Golden shit

golden_shit.jpg
foto di psyhiro

Le banche possono essere meglio dei magliari e molto meglio della mafia. Non c’è limite alla loro finanza creativa. O, meglio, il limite c’è, è il crack, la bolla, la crisi dei mercati. Quando i risparmiatori perdono tutto, allora la creatività lascia il posto alle analisi degli economisti che spiegano bene e in dettaglio, ma sempre dopo. Chi ha perso tutto, mentre li legge, sente sempre il desiderio di incontrarli di sera con una mazza ferrata.
Le banche, soprattutto americane, applicano da anni un meccanismo infernale sui mutui. Funziona così. La banca concede il mutuo a persone a rischio. Mutui “subprime” per i quali non si verifica la fonte di reddito di chi li chiede. Mutui “Alt-a” dati con una semplice dichiarazione. Più mutui, più soldi per le banche. La banca guadagna sugli interessi del mutuo, ma il rischio è alto. Perchè chi ha contratto il mutuo potrebbe non pagare. La banca allora impacchetta i mutui in fondi di investimento, un po’ come trasformare la m..da in oro.
I mutui in vendita sono chiamati Cdo, obbligazioni collateralizzate di debito. In pratica le banche vendono i debiti di persone spesso insolvibili. Con un triplo guadagno: dal mutuo, dal fondo e dall’eliminazione del rischio. I Cdo possono essere stati inseriti in teoria in qualunque fondo. L’ignaro acquirente potrebbe scoprirlo nei prossimi giorni. Infatti, il valore del mercato immobiliare statunitense è in caduta libera da mesi, gli americani non riescono a pagare più le rate, i fondi vanno a picco.
Il Cdo non si sa dove è andato a finire. In quali banche, in quali Paesi, in quali fondi. A chi tocca, tocca. E’ il capitalismo del debito, bellezza. Quello che inventa le ricchezze e distrugge i risparmiatori.


V-day:
1. Partecipa e sostieni il V-day
2. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag Vaffa-day
3: inserisci tuoi video su www.youtube.it con il tag Vaffa-day
V_day_telefonata.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Postato il 5 Agosto 2007 alle 18:53 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (614) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico
| La Settimana | Trackback (2)
Tags: v-day

Commenti piu' votati


PER ; TUTTI ; E ; PER ; NESSUNO

I tempi per la caccia agli squali non sono ancora maturi, perchè la maggior parte della gente NON SA o NON CAPISCE. Altrimenti prima di domani ci sarebbe la rivoluzione

Max S 05.08.07 23:24
----------------------------------------------------

Da questa gente non puoi aspettarti nulla!

Ciò che sogna questa gente è una banca che dia loro i soldi per coprire il debiti fatti con un'altra banca e così all'infinito.

Questa gente non capirà mai che in banca a chiedere soldi ci si va solo con un'arma in pugno e una calzamaglia sulla faccia: l'unico modo per farsi dare soldi da una banca, conservando intatta la propria dignità.

Tu poi sempre aspettare la tua rivoluzione; se hai tempo naturalmente.

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 05.08.07 23:39| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se non c'è più destra o sinistra e non ci sono più i comunisti... chi sono tutti questi deficenti?

Eulero Balletti 06.08.07 14:03| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Le banche sono la punta dell'iceberg. Tutto il sistema si basa sulla speculazione e l'mbroglio. Questa gente non produce ricchezza vera: sono dei tumori che ci succhiano il sangue, schifose ed inutili zanzare colerose.
Se non ci fossero uomini e donne che producono e trasformano dando valore con le proprie mani alle cose, questi bellimbusti non esisterebbero.
Quando ti "concedono" un prestito o un mutuo in realtà ti ridanno i soldi che hanno rubato a te o ai tuoi genitori per rubartene ancora.
Affanculo zozzi, non avrete mai il mio rispetto.
Un sentito e vibrante VAFFANCULO a tutti gli speculatori e ai loro schifosi servi, siete l'umana bassezza ed i Vostri stessi peggiori nemici, perché, nonostante tutto, non siete e non sarete mai felici. Non avete amici ma viscidi lecchini, non avete nessuno che vi ama, ma solo prostitute che vogliono i vostri schifosi soldi.
Il nulla è più grande di voi...
Con disprezzo.

roberto p. Commentatore certificato 05.08.07 21:37| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Pubblicità a Banke, Carte di Credito, "vuoi guadagnare"...,a "Forza Italia", alle suonerie di AN e Forza Italia..., a Telecom, a Vodafone...

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Ecco cosa mi hanno risposto al MeetUp Altoparlanti di Milano:

tranqui...sono solo ads di google che vengono piazzati random...il sito è supportato da http://www.nelparmens... propone e divulga buone informazioni.cerchiamo di non infognarci in particolari che ci fanno sembrare di tufo.su su...stanno pure nella barra sinistra del nostro meet up nella sezione RSVP....gli stessi compresi "single milano" e altre menate simili...prima di puntare il dito contro qualcuno assicuriamoci di non avere le mani sporche...

stayTuned!
www.myspace.com/feiun

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$


RE: "prima di puntare il dito contro qualcuno assicuriamoci di non avere le mani sporche..."

Ora È tutto chiaro dove si sta andando a parare.

(da notare da quale pulpito apologeta viene la predica sulle mani sporche...)

Innanzi tutto io se compro un sito con tanto di domino non promuovo banner per forza italia, Né per le banke e manco per le carte di credito in Nome del V-day. Quindi le zampacce sporche le ha chi sta dietro a tutto questo in nome del cambiamento...

Ora occorre una smentita da parte degli organizzatori di questo MeetUP oppure una formale ammissione di adesione a quel progetto di coordinamento "nazionale" che puzza di elezioni lontano un miglio.

Io intanto abbandono questo MeetUp.

E mi auguro che altri lo facciano.


appello a bersani:

com'è che ti sei accorto che la benzina è cara?

1) l'hai scoperto ieri mattina facendo il pieno alla macchina di tuo figlio
2) l'auto blu si è fermata per caso davanti ad un distributore
3) un collega straniero ti ha chiesto il prezzo della verde
4) hai scoperto quanti litri occorrono per fare un gallone
5) pensavi di tassare la benzina e visco ti ha detto che lo state gia' facendo
6) la coop ha chiesto di aprire i distributori all'interno dei supermercati
7) ti sei addormentato sotto il sole


alberto rossi Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 13:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

negli anni 60-70 si era un pò più frizzanti e determinati. gli studenti sentivano i problemi sociali e spesso manifestavano con/per i lavoratori o comunque facevano casino al presentarsi di un problema. l'italianità tra mille problemi la si respirava...botte da orbi tra fasci e compagni...prova questa che si credeva e si lottava..forse sbagliando ma si lottava.

ragazzi...ammettiamolo ci siamo ammosciati...tutti a lagnarsi ma incapaci di fare casino ed urlare che esistiamo....

purtroppo le cose sono cambiate , anche i politici hanno intuito che ormai siamo apatici e per farci una sega dobbiamo consultare le spiegazioni su google !!

peppino garibaldi 06.08.07 16:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

daniele . Commentatore certificato 06.08.07 14:43

attento Beppe, ad entrare in politica.
la situazione è disastrosa....

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Grillo ha dichiarato qui sul blog e poi sul libro qui pubblicizzato CHE NON INTENDE CANDIDARSI ALLE ELEZIONI.

Nonostante questo l'Oppurtunità che gira anche attorno al V-day HA attratto la gola di numerosi KANI che non si accontenteranno più di qualche carezza, ma sperano che qualcosa rimanga attaccata nelle mani.

Da qui pressioni ed auspici affinché...

si tenga conto che tra non molto ci saranno le europee, le regionali e poi il mercato delle vacche nazionale.

In nome dell'"onestà" tutti questi Kani, se non bloccati in tempo, oltre ad uccidere Grillo uccideranno ogni sforzo di cambiamento.

Ormai NON c'è da stupirsi più di nulla.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 15:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

In spagna abbiamo interessi ancora sui 7-8% netti in contocorrenti, spese di apertura e chiusura di contocorrente .... 0 euro!!Se vuoi una casa , hai diritto 4 anni prima a risparmiare quello che puoi e lo metti in un conto speciale, dove ogni anno ti rimborsa il 15% del versato annuale ( fino a 9000 euro).In banca ti fanno la dichiarazione dei redditi GRATIS!!!
C'è una rete bancaria dove con la tua BANCOMAT puoi prelevare gratis in tutto il territorio nazionale da qualsiasi banca! ( o paghi solo 0,20 €). E dicono che la spagna è un po indietro, MA INDIETRO Ê L'ITALIA!!

stefano pomposelli Commentatore in marcia al V2day 05.08.07 19:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

SONO ARRIVATI GLI SCIACALLI

Andate a vedere http://www.v-day.it:

Guardate le pubblicità delle Banche e di Forza Italia e delle carte di credito.

IO un sito per il vday che promuove certe cose NON lo avevo ancora visto:

Banca Di Roma
"Calcola subito il tuo preventivo e Confronta i mutui di 40 banche !........ "

Carta Attiva MasterCard
Nessuna commissione aggiuntiva E rimborsi a rate predefinite.............

Sei di Forza Italia?
Riviste di Centro Destra sulla Politica Richiedi Copia Omaggio.........

Guadagnare Soldi
Anche tu puoi guadagnare facilmente Ti spiego come fare per 99 euro! ...................

SUONERIE POLITICHE GRATIS
Da Bandiera Rossa,AN a Forza Italia............

Vodafone
Privati, Business, faidate...............

KRISTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Ed alcuni MeetUP pare abbiano già aderito!!!!!!!!
Compreso quello di Milanoooooooooooooooooooooo

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 13:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare una situazione assurda e inquietante!
Ho una linea ADSL con Tiscali, da qualche settimana la linea va e viene, fatte le dovute verifiche con diversi modem/router ho chiamato il 130 per segnalare il guasto.
Sapete cosa c’ è di nuovo? L’ operatrice mi ha gentilmente informato sul fatto che tutte le chiamate per segnalare guasti o risolvere eventuali problemi alla linea adsl , sono a pagamento!
ATTENZIONE non si parla di assistenza tecnica per configurare il modem, ma assistenza per problemi alla linea.
Insomma se la linea per la quale paghiamo un abbonamento, ha problemi tecnici, dobbiamo pagare per avvisarli che la linea funziona male.
È il business dei business! Pensateci!
A questo punto, sicuramente non sarà questo il caso, ma cosa impedisce di creare appositamente problemi alla linea di un cliente per obbligarlo a fare una telefonatina a pagamento al centro assistenza...
E' GENIALE TU VENDI UN SEVIZIO, SE IL SERVIZIO FUNZIONA MALE, NON PAGHI TU PER SISTEMARLO MA CHI TI PAGA PER AVERLO!

pietro murru Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 10:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal Telegiornale RAI di oggi 5 Agosto:

NON SI PAGA SI BARATTA
A BERLINO E' DI MODA IL BARATTO. NEGOZI DOVE SI PRENDE UN OGGETTO E SE NE LASCIA UN ALTRO. E NEI RISTORANTI NON C'E' CONTO

Qualcuno ha notizie più approfondite?

Marino Berengo (il mercante) Commentatore certificato 05.08.07 23:44

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

La notizia più approfondita È che NON Cambia un cazzo.

Così come NON È cambiato un cazzo mettendoci il muso di Lenin sulle banconote.

Non è cambiato un cazzo mettendoci il Che.

Si potrà anche sostituire il denaro al 100% con delle specie di bankomat o con merdosissime frazioni algebriche digitalizzate. Ma il processo infame di mercificazione e di fottutissima "valorizzazione" RESTA UGUALE.

Scambio semplice?

Proprio TU "Mercante" vieni a venderci questa panzana?

Entro in un negozio per "comprare" sempre e comunque.

Il bottegaio mi dirà che in cambio di questo pezzo di merda gli devo dare 5 pezzettini di merda.

Poi vado da un altro e scopro che erano sufficienti solo DUE pezzettini di Merda.

Porca zozza... m'ha fregato :))))))))

Dopo qualche tempo (siccome NON cambia un kazzo) tra processi inflattivi e la Cancrena della valorizzazione... si scoprirà che quel pezzo di merda è "aumentato" e magari ti chiederanno 100 pezzettini di merda per comprarlo:)))))))

Qualcuno diceva:

Quand'È MODA... È Moda..... e aveva ragione... per non aggiungere altro.


L'altro giorno nella mia banca regionale, avevano una fotocopia di un giornale di settore che pubblicizzava strombazzando l'utile dell'istituto di credito realizzato nel 2006-2007.
Era di 21,6 milioni di euro.
Caro visco, hai visto dove sono i soldi?
Invece di intrufolarti nei conti correnti di piccoli artigiani e di piccoli imprenditori e di vessarli, tartassarli e costringerli a chiudere, tassa di più le banche.
Loro non producono nulla, creano denaro dal niente grazie al credito frazionario.
Ma a te ed ai tuoi colleghi questo non conviene, eh?
Meglio avere una banca dietro al proprio movimento politico. E' tutto uno schifo.
Come disse Benigni in un noto film, è tutto un magna magna generale.
Allora vaffanculo!

francesco marfo 06.08.07 14:18| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

caro beppe,
mi chiedo ma gli italiani hanno chiaro in mente che con l'attuale modo di vivere stanno calare a picco l'Italia. Altro che banche. Chiedi alle banche perchè l'italiano accende un mutuo. Non sempre si tratta di quello per l'acquisto della prima casa. Non vogliono rimanere in dietro con l'ultimo telefonino, non sia mai farsi le vacane a giugno quando non c'è nessuno, faciamoci spellare vivi ad agosto. Io non amo le banche ma se gli italiani che non hanno una lira vivessero in proporzione alle loro possibilità, le banche non avrebbero tante richeste e non potrebbero fare carne da macello. Chiedete all'italiano più medio che tenore di vita vuole rincorrere. Ci si confronta troppo con i personaggi della tv che guadagnano milioni e spendono miglioni.
se un africano vedesse vivere il più povero noi lo reputerebbe ricco ma certo che se il termine di paragone è agnelli perdo in partenza. Accontentiamoci e apriamoci libretti postali senza spese. iniziamo a togliere potere alla banche.
Aggiungo poi i poteri che stanno assumendo i supermercati a danno dei negozianti. Sperate sempre che quello che comprate vi funziona perchè assistenza e lamentele non sono comprese. I supermercati pwerdono un cliente e trovano tre..pensateci....

francesca maiani 06.08.07 13:31| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Carissimo volevo segnalarle un problema riguardo la Banca Roma (settore pegni):
se per bidogmo uno porta un oggetto di 5.000 euro per ottenere un prestito gli vengono concessi si e no 500 euro con interessi annuali al 13.50.
Fin qui passi... ma gli interessi che ti trovi a pagare dopo i primi tre mesi sono del 10/20% perche' scattano vari orpelli (stima-diritti di custodia-interessi degli interessi se tardi un giorno-esposizione vendita anche se gli oggetti si trovano ancora nelle cassette di sicurezza.
Ora, secondo me, se uno si rivolge al pegno vuol dire che si trova nello stato di bisogno, e' giusto che paghi tutto questo pur lasciando le garanzie presso di loro?
Almeno l'usuraio vuole solo l'assegno.
Ho scritto alla Rai tre....nulla
Al presidente Banca Roma....peggio per me che ho avuto bisogno.
Alla radio......nulla.
Vediamo se lei puo' laniare un appello affinche' altri disperati come me (ogni mattina circa mille persone) sono in fila presso la Banca di Roma di via Piranesi a Milano.
Tutti si lamentano ma sono costretti a subire.
Una signora anziana si e' sentita male e quelli della Banca invece di chiamare soccorsi hanno detto ai clienti di farlo loro.
Non esistono servizi igienici all'interno......
E poi tanto altro...
Faccia un appello e vedra' quante persone come me.
Comunque grazie almeno mi sono sfogata.

mara neri 06.08.07 10:55| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

........ Ho un mutuo a 25 anni per la casa...a tasso VARIABILE perche' mi avevano detto essere quello migliore...
Ho un prestito per l'auto altrimenti noi e i nostri 2 figli andavamo in giro a piedi o in autobus anche in vacanza.
Cosa potevo fare per evitare questo?
Niente...chi non ha soldi non ha scelta.
E loro lo sanno...

enrico bosco Commentatore in marcia al V2day 05.08.07 20:36| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione


((((( Crimen Sollicitationis ))))))

Gasparri lancia il don Gelmini day:
Giù le mani dal "Pierino" dei don.

Il 15 agosto saremo in migliaia a Zervo sull'Aspromonte per il Gelmini day,annuncia Maurizio Gasparri,ex ministro "rott'incul" di An.
Prosegue dicendo"Entro quella data,la pseudo inchiesta di Terni deve essere chiusa,o conclusa".
(Questo è un ordine fascista o è,semplicemente un intervento a gamba tesa?).

"In Procura(dice l'ex minitro berluscoiones) facciano presto a distinguere gli eroi della vita,come don Gelmini,dai calunniatori".(sic)

L'appello di Gasparri è stato già raccolto da F.I.calabrisella mia e A.N.che,ambedue,al grido:"dio è con noi", marceranno compatti in difesa della religione cattolica attaccata da procuratori "sicuramenti atei e,per di più,appartenti a lobby radical schic ebraico giudauiche".

((((( Gasparri,ed il "Pierino Day".Ecco cosa mi mancava in Agosto ))))))))
joseph

p.s.
Ai contestatori della "divina marcia",verrà distribuito "olio di ricino marca"DUX" ed anche il profumato dopobarba:"botte della madonna".
joseph

joseph pane 05.08.07 20:24| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Citrullo, l'80% degli italiani è intestatario di una casa la cui proprietà è di una banca: è intestatario di un'imposta chiamata ICI.
Pensaci prima di dire scempiaggini

mario z. Commentatore certificato 06.08.07 18:02 |
...........................................

Nella statistica rientra anche chi ha versato ...niente o quasi!
Sono migliaia ogni anno i presunti intestatari che "lasciano per insolvenza":
Licenziamenti, precariato, cassa integrazione!

antonio ciardi Commentatore certificato 06.08.07 19:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non abituate i vostri figli ad aprire il conto in banca!

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 06.08.07 18:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Romano Prodi, presidente del Consiglio, nella sua vita è entrato infinite volte a servizio della Goldman Sachs. E'la consegna dell'Italia ai poteri forti e alla banca d'affari americana.
Gioielli industriali dell'IRI, pagati mille volte dai contribuenti italiani, venduti tutti per un boccone di pane. Non ha già regalato Ciampi la Nuovo Pignone, leader mondiale, alla sua concorrente americana?
E le banche d'affari americane, Goldman Sachs, Merrill Lynch e Morgan Stanley, non hanno già incamerato allora, quando la prima Mani Pulite rese impossibile la difesa di quei gioielli, (fu per questo che Craxi fu distrutto) 3 mila miliardi di lire in grasse commissioni per la loro esperienza nelle privatizzazioni?
2 giugno 1992, il Britannia, panfilo di sua maestà britannica, arrivò di fronte a Civitavecchia con tutti i banchieri della City a bordo (Warburg e Barclay, Coopers Lybrand, Barino, eccetera) a intimare le condizioni della finanza anglo sullo smantellamento delle partecipazioni statali. Una torta da 100 mila miliardi, come scrisse Massimo Gaggi, giornalista de Il Corriere che era a bordo. Ci andò anche Mario Draghi, allora era direttore del Tesoro. In acque internazionali, sul Britannia, gli italiani invitati ascoltarono le condizioni. Draghi, nell'introduzione, aveva lodato le privatizzazioni così: "uno strumento per limitare l'interferenza politica…un obiettivo lodevole". COnsegnarono l'Italia a Goldman Sachs.

Nel settembre 93, alla privatizzazione della Comit fu incaricata di presiedere la Lehman Brothers; a quella del Credit, la Goldman Sachs. In verità Franco Nobili, il precedente capo dell'IRI, aveva dato quest'ultimo incarico alla Merrill Lynch; ma a quel punto Nobili era in prigione in attesa di giudizio per Mani Pulite (solo il tempo necessario: poi sarà prosciolto con formula piena), e comandava Prodi. Fu Prodi a dare l'incarico alla Goldman Sachs, della quale era stato consulente fino a pochi giorni prima.

continua:

http://tinyurl.com/28on76

Mauro Serafini 06.08.07 17:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

sapete invece cosa fa la banca Popolare dell'emilia romagna?????
Addebita ai clienti degli importi a forfait per spese telefoniche. é successo a me....io allora ho chiesto di giustificarmi per iscritto la spesa di 15 euro che mi avevano addebitato . La risposta della banca: "sarebbe troppo oneroso inviare un giustificativo del traffico, e quindi le storniamo i 15 euro, ma d'ora in poi se ci sono problemi sul conto corrente non la contatteremo piu'"
Premetto che paghiamo ogni trimeste delle cifre da capogiro di spese e di interessi, perchè lavoriamo con gli anticipi su fattura. Purtroppo senza le banche non si puo' lavorare, ma è un vero schifo.
LA PROSSIMA MOSSA E' ESTINGUERE IL CONTO PRESSO QUESTA BANCA MA CON LE ALTRE PENSO CHE SARA' UGUALE.

VAFFANCULO!!!

serena saetti Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 16:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sappiamo tutti cosa fanno le banche.

Chi più, chi meno ormai ha capito che più poveri siamo e più loro guadagnano.

L'equazione è la seguente :

lavoro mal pagato+necessità di sopravvivenza +concessione mutui = SCHIAVITù INDOTTA

Oppure ancora peggio :

lavoro mal pagato+necessità di sopravvivenza+induzione desideri+concessione debito facile = SCHIAVITù VOLONTARIA

<<<<<<<


Quello che non sappiamo è come uscire da tutto questo.

Che alternative ci sono?
La banca etica è un'alternativa?
Ci sono altre forme di "credito" innoque ?
Ci sono altre strade possibili nell'immediato?

alberto c. Commentatore certificato 06.08.07 14:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Guarda meglio.

Poco fa hanno spostato la pubblicità più in basso:

http://www.shockart.tv/jpg/campacavallo.jpg

roba da niente vero?

cmq ho fatto i printscreen delle altre schermate


e' il capitalismo.

Lo avete voluto a gran voce, dicendo che non c'erano alternative.

Io mi tiro fuori, certo non andro' mai a vivere in un paese come l'america.

Certo che anche in italia siete messi male. L'italia diventera' un paese normale solo quando si liberera' di quel merdaio di destra che fa il tifo per il piu' forte (non il piu' giusto), quello con piu' soldi e mette al potere arraffoni, imprenditori cazzari, bancarottieri ecc.

Al governo c'e' sempre la peggiore borghesia, la stessa che ha appoggiato i fascisti e la dc di andreotti.

valerio bessi 06.08.07 11:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

è vero, mettendo insieme le ultime notizie viene fuori che:

1) rallentanto i mutui a causa dell'eccessivo costo (ne stipulano sempre meno)

2) diminuisce il risparmio delle famiglie (diminuiscono i soldi nei conti bancari)

3) gli italiani "preferiscono" fare la spesa nei discount (come dire "preferisco non prenderlo nel culo")

4) all'inizio della 3° settimana, la meta' delle famiglie è gia' senza soldi (una settimana prima dello scorso anno)

e questi incapaci discutono su come spendere il tesoretto??????

alberto rossi Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 10:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

eh eh eh caro beppe cicala,

sono anni che lo diciamo... tu te ne vieni fuori adesso... che te sei preso la fregatura??

-w
-w
-w
-.
-s
-i
-g
-n
-o
-r
-a
-g
-g
-i
-o
-.
-i
-t

Fulvio Pizzi 06.08.07 07:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

grande beppe..............hai mica bisogno di un armonicista blues?


Il lavoro è ormai considerato un mercato. Non ha più il valore che gli spetta, di attività che garantisce dignità e libertà all’uomo.
Il somministrato ha un valore commerciale proprio come un oggetto. Pertanto, per capirci qualcosa, il fulcro dell’analisi deve essere rivolto verso quei meccanismi di mercato, appunto, che condizionano i contratti di lavoro.

In teoria si vuol far credere che il rapporto fra chi presta la sua professionalità e chi la usufruisce sia di 1 a 1.
Nell’ottica di mercato, invece, se consideriamo la prestazione come prodotto e chi ne usufruisce come acquirente, sappiamo che, l’acquirente, il datore di lavoro, ha tutto l’interesse ad avere un prodotto a basso costo. Quindi si attuano, alla luce del sole senza che però nessuno ne parli, tutte quelle tecniche atte a svalutare la prestazione professionale per ottenere sempre più costi inferiori.

Sono certo che la tattica usata sia quella di indurre il mercato del lavoro all’inflazione.
L’inflazionamento, e conseguentemente la perdita di valore e quindi l'abbassamento del costo del lavoro, si può riassumere in una parola sola: disoccupazione.
L’alto tasso di disoccupazione conviene alle aziende ed è direttamente proporzionale all’inefficienza e lassismo della classe dirigente che specula e abbonda di “materia prima”.

F. Marillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.07 19:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

La Spagna ospita sul suo territorio almeno due milioni di romeni. Seconda, ma non molto distaccata, l'Italia che ne accoglie almeno 1,5 milioni.
cecilia murrai 06.08.07 17:59
.........................................


“e le statistiche indicano che i rumeni che lavorano all’estero (due milioni su un totale di 22) preferiscono paesi affini per lingua e cultura come Spagna, Italia, Francia, dove vige un sistema di quote in accordo col nostro governo”.

Aggiungi anche qualche milioncino(per difetto) in Germania!

!!Ma chi... te lo fa' fare?

antonio ciardi Commentatore certificato 06.08.07 18:29| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il debito dell'Italia è di 1.575 miliardi di euro.
come si fa con un debito tale a continuare a pagare pensioni ai parlamentari, a spendere denaro pubblico per il 50% del PIL , ogni anno, ogni mese, ogni giorno.

SoS Finanziario
Daniele del Maestro
del maestro Daniele

daniele . Commentatore certificato 06.08.07 14:29| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, forse - anzi di sicuro - ho gia' parlato troppo per oggi, pero' voglio dire un'ultima cosa: l'Italia e' in queste condizioni perche' siamo abituati a lasciar vivere, lasciar passare, lasciar fare.
Le banche ci derubano? Perche' in Italia non e' ammessa la class action? Perche' pochissimi lo chiedono?
La verita' e' che siamo tutti disposti a lagnarci ma pochissimi sono disposti a fare, lottare, incavolarsi per le proprie idee e fare qualcosa di COSTRUTTIVO per vederle realizzate, per un futuro migliore per tutti. E non venitemi a dire che se in Italia non ci fossero stranieri sarebbe tutto a posto.
Troppo facile: ah, sono gli albanesi, i marocchini, il governo, la mafia, i politici, e' sempre qualcun altro.
In Italia manca totalmente una societa' civile che creda in se stessa e si sappia difendere.
Ve ne racconto una molto banale: autobus strapieno, caldo dell'accidenti, tutti sudati e incavolati come puma che protestano. Qualcuno ha chiesto all'autista di attaccare l'aria condizionata? No, tutti a lagnarsi aspettando solo che arrivi la propria fermata per scendere e non avere piu' il problema. Noi Italiani siamo cosi: non ci va bene niente ma siamo sempre solo a lamentarci di qualcosa o di qualcuno, sperando che la nostra fermata arrivi presto e che ce la caviamo con poco.
Almeno io la penso cosi'.

Claudia F. Commentatore certificato 06.08.07 13:15| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe . complimenti perchè ti stimo per quello che fai per noi comuni mortali.
Io sono un dipendente AZ da circa 20 anni, lavoro A Fiumicino e sono uno dei 100 operai con la mansione di capo squadra sottobordo per il carico e lo scarico bag.
Oggi 5-8-07 alle h 8.00 circa il TG 5 emette una notizia: che noi dipendenti di terra dello scalo di Fiumicino NON facciamo il nostro dovere, nel caricare i bagagli dei passeggeri, anche bag lasciati a terra , per fare più straordinario.
Tutto questo NON è vero, noi stiamo facendo il massimo per permettere a tutti quelli che viaggiano di avere immediatamente il loro bag. Ti assicuro che ci sono dei ragazzi che riposano anche un giorno solo a settimana per riuscire ad averere un numero di risorse adeguato.
Con carichi di lavoro assai pesanti, per pochi centinaia di euro, noi non ci lamentiamo per il lavoro e lo stipendio, ma per questi commenti privi di fondamento SI.
Io credo che tu leggendo questa mia possa fare un commento a questi signori, che non si documentano prima di scrivere (vedi REPUBBLICA del 5-8-07),
A nome di tutto il settore MOVIMENTO CARICO di Fiumicino un Grazie infinito a Te Beppe.
PS: Ti chiedo di scusarmi per il mio italiano di terza media inferiore, penso di essermi fatto capire. Ciao BEPPE!!!
Pierluigi Iannone (ROMA)

pierluigi iannone 05.08.07 19:47| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"Acqua ROCCHETTA"....sta prosciugando le sorgenti Umbre-Marchigiane!

I Meetup Amici di Beppe Grillo di PERUGIA, FABRIANO, ANCONA sono andati in piazza a Gualdo Tadino per Protestare civilmente alla Manifestazione MISS ROCCHETTA 2007.

ACQUA ROCCHETTA Asseta i cittadini di Gualdo, Nocera Umbra, Fabriano e Perugia e a rischio il RIO FERGIA!

Il filmato dei Meetup:

http://it.youtube.com/watch?v=pFqKyitbn_4

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.07 04:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A me la famigerata Banca Impopolare di Lodi aveva fregato i famosi 50 euro finiti sul "fondo pensione" di Fiorani. Quando ho protestato mi hanno detto "eh, a fine anno ci sono queste spese, è normale...". Poi hanno arrestato Fiorani, ci sono tornato, non hanno più potuto negare e mi hanno restituito i soldi. Dopo ovviamente ho chiuso il conto. Quello che mi fa più incazzare è che Fiorani ha dato l'ordine di rubare 50 euro a tutti, e vabbé, un ladro in un posto di comando ci può finire, ma non c'è stato un direttore di filiale che si sia opposto. Poi uno si chiede come nasce il Nazismo: nasce così, un delinquente dà un ordine folle e tutti gli altri eseguono.

Alessandro Scalzo Commentatore certificato 06.08.07 22:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Investire nel mercato Azionario (quello che rende) è come giocare a poker contro dei professionisti (le banche). Secondo me è da pazzi. Comunque, uno fa quello che vuole, se vuole giocarsi i risparmi di una vita mettendoli su un fondo perchè spera di farci il 10,15% di interessi liberissimo. Basta che poi non viene a fare il piangina che ha perso tutto e a chiedere i soldi allo stato, cioè a persone come me che hanno investito in titoli Obbligazionari a basso rischio, che rendono poco più che lasciarli in banca. Scusa, è come se io, se il mercato va bene, andassi a chiedere i soldi a loro perchè hanno guadagnato un sacco. E' inutile lamentarsi delle banche, nessuno ti obbliga a rischiare, se non vuoi. E' come uno che compra una macchina usata fidandosi di quello che gli dice chi gliela vende!

michele bodati Commentatore certificato 06.08.07 21:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'era dei risparmiatori e' gia' finita da un pezzo.......questa e' l'era dei debitori che girano in aereo privato , Ferrari e barca , ma se devo ridurre la mia anima come la loro per farlo anche io preferisco rimanere risparmiatore a vita !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Marco M. Commentatore certificato 06.08.07 20:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'economia mondiale va avanti con i trucchetti.
Quì si capisce che il contatto con la realtà si è perso.
Anche il singolo cittadino ,anche basso, sposta i capitali dalla banca di sinistra alla banca di destra . In tutto il mondo cosa sono le Borse? (non l'ho mai capito).
La Borsa , secondo me , è un gioco di socità !
C'è il Monopoli , il Risiko , la Borsa . . .
Una quantità di persone compra e vende le azioni.
Dicesi azione una entità astratta di un certo valore monetario (come i pezzettini di legno verde che simboleggiano le case nel Monopoli); di solito questa entità astratta viene abbinata ad una fabbrica ,ad una socità comunque ad un qualcuno tanto per dare un nome all'azione di cui si tratta.
Se la socità dell'abbinamento va bene l'azione aumenta di valore , se la socità va male il valore cala .
Evidentemente questo è un 'falso' inquanto il valore dell'azione non ha relazione con la fabbrica inquanto ,appunto, si può comprare e rivendere.
Sarebbe un pò come vedere e comprare pezzettini di fabbrica . Evidentemente la fabbrica ,può essere scalcinata ma resta intera.

Per guadagnare si compra tecnologia , si investe in istruzione , si fa un mucciho di cose ma non si vende un pezzettino di fabbrica e/o non si comprano due pezzettini di un'altra fabbrica.

Il gioco della borsa è un gioco d'azzardo molto intelligente merchè i giocatori non giocano i loro soldi ma usano quelli simboleggiati dalle azioni.
I soldi delle azioni vengono dagli azionisti i quali evidentemente sono persone che hanno una caterva di palanche da rischiare e poi avendo tempo e soldi da perdere possono anche giocare al loro volta.

. . . . in questo momento mi sfugge come possa essere possibile che il cittadino normale compri azioni o come le banche possano rischiare di mettersi a giocare con i soldi dei correntisti . . . . .

In Cindia invece c'è una quatità di persone che produce , lavora , fabbrica. C'è da dire che nel mondo d'oggi ci sarebbero diversi ordini di diritti .

dario ogliastro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 19:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Tutto vero Beppe. NON SOLO. Il castello di carte sta cadendo. La scorsa settimana L'American Home Mortgage (Melville, NY) e' caduta a picco (-90%).

Chi ne ha fatte le spese? 1400 impiegati fra cui il mio amico Joshua. Qui si dice (perdona la volgarita'): "What are you going to do when the shit hits the fan?".

Take care. Paolo.


Paolo Tichelio 06.08.07 19:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

hai presente quando vai dal fruttivendolo e cerca di venderti quello che gli è rimasto?

Pensa al paradosso: ti danno una miseria e poi ti consigliano di investirlo perche' in banca non rendono.

E' come se un ladro ti consigliasse di fare una polizza contro i furti.


Scusa Rossi

capisco la tua osservazione, ma ti dirò di più.
Il 2% su un deposito sul c/c è un buonissimo tasso, spuntiamolo all'Unicredit se siamo capaci. Di solito danno lo 0.1%. Bancoposta avevav iniziato con l'1,25%, per poi arrivare allo 0.25%. Avete già provato a contattare qualcuno di Bancoposta per contrattare il tasso? Auguri! Continuo: libretto assegni gratis, carta e bancomat gratis i primi due anni, spese tenuta c/c modestissime, operazioni gratis (non ne ricordo il n°, ma bastanti per l'accredito del conto e le domiciliazioni). Poi la possibilità di un investimento al 4,40% netto se fisso il denaro per due anni. Capitale garantito (pena la strage di tutta la filiale)

E' una condizione vantaggiosa perchè ho appena aperto il conto da loro. Finira? Può darsi, allora ne riparleremo o cambierò dinuovo con chi mi darà di più, come una puttana.

Se poi siamo veramente convinti, nel 2007, di poter fare a meno di un c/c bancario... almeno ditemi come avete fatto a nascondere i soldi nell'alloggio, perchè ne ho ammucchiati talmente pochi e talmente in tanto tempo che mi girerebbero terribilmente le scatole rientrare dall'unico pic nic in montagna di quest'estate, a ferragosto, e non trovarli più.

saluti!

Giuseppe Lamarmora 06.08.07 18:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mia banca (una CR ) mi da il 2% (lordo, ovvio) sul c/c, il direttore mi ha consigliato di investire i miei (pochi) risparmi in BTP, dato che non volevo rischiare il capitale, e visto che è la banca che fornisce un buon fido anche all’azienda in cui lavoro (sono uno dei contabili) vi posso dire che fa tassi dal 6,15% al 7,75% (a seconda del volume di affari e della solvibilità garantita dall’impresa) . La commissione di max scop all’azienda in cui lavoro non la applica. Questo si dice venire incontro alle esigenze delle imprese.
Non devo difendere io le banche, ed ho talmente pochi soldi che altro che materasso… mi starebbero in un fazzoletto!

Però, come per tutte le cose, bisogna provare e cercare di scegliere nella matassa di offerte.
E non farsi incantare dalle pubblicità. Una banca pubblicizza il “Trasloco Facile”, cioè il fatto che se vuoi cambiare c/c è passare con lei il costo del “trasloco” sarà gratis! Sembra fantastico! No, è solo la legge! E’ previsto dal decreto Bersani. Ma questo te lo vendono come farina del loro sacco.

Occhio, scegliete le banche piccole, e visitate il direttore moooolto spesso. Non crediate di fare, non dico affari, ma nemmeno i vostri interessi con i colossi.

Saluti

Giuseppe Lamarmora 06.08.07 18:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hello.

Anaticismo bancario.

L'anatocismo consiste nel brutto vezzo che avevano le Banche prima del 2000 di calcolare gli interessi (a debito del cliente) trimestralmente, in modo che questi a loro volta producessero altri interessi (sempre a debito), mentre per quelli a credito del correntista il calcolo avveniva solo annualmente.
Ma è stato proprio un comportamento scorretto delle Banche oppure esse sono state oggetto di un linciaggio ingiustificato da parte dei media?

Parliamone...

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 06.08.07 18:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Citrulli, l'80% degli italiani è proprietario di almeno una casa.
Pensateci prima di dire scempiaggini.

il censurato 06.08.07 17:52
=================================================

Citrullo, l'80% degli italiani è intestatario di una casa la cui proprietà è di una banca: è intestatario di un'imposta chiamata ICI.
Pensaci prima di dire scempiaggini

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 18:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pero' devo dire, da residente negli Stati Uniti, che il mondo dei mutui in questo paese (USA) permette a molta gente di realizzare il sogno di comprare una casa.

Se non fossero cosi' flessibili (ovvero, se fossero come in Italia), la meta' della popolazione sarebbe in mano agli strozzini degli affitti, sempre piu' esorbitanti.

Poi, tocca a te pianificare bene i tuoi pagamenti. Se non sai fare i conti, non e' colpa della banca.

Gian Luca Ferme 06.08.07 17:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già, le banche....
Ci hanno guadagnato con il crak parmalat, con le privatizzazioni, con la caduta del fascismo e del comunismo, ci guadagnano con le guerre e con la ricostruzione quando finiscono le guerre, guadagnano quando l'economia va bene e quando l'economia va male, guadagnano proventi e vantaggi con il pseudocentrodestra e con il pseudocentrosinistra, emettono denaro a loro piacere ed incontrollatamente, lo prestano e decidono i tassi da applicare, a settembre la nostra cara bce aumenterà ancora i tassi d'interesse.... e indovinate chi ci guadagnerà...
Fate caso a questo, nella strada principale della vostra città, qual'é la tipologia di azienda più presente e numerosa?
INDOVINATO....
L'italietta concussa e corrotta è terreno fertile per queste sanguisughe, lo sa prodi, lo sa il nano, lo sa mario draghi e aimé lo sa anche la goldman sachs.........
Parliamone l'otto settembre, è un problema con cui prima o poi dovremo fare i conti.

gino pino 06.08.07 17:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Salvatore Sarno
@ Roland Deschain 06.08.07 16:04

Avete ragione tutti e due, in parte.

Non e' assolutamente vero che tutte le banche in America siano delle fameliche iene sempre in cerca di una preda povera e indifesa da spolpare.

La maggior parte di chi oggi si ritrova senza casa perche' non pagava piu' il mutuo, sono le persone che si erano viste rifiutare il credito dalle banche e "mortgage lenders" SERI che ne avevano individuato l'alto potenziale di rischio in fase di istruttoria.

Queste persone si sono rivolte quindi a quelli che promettevano il mutuo assicurato anche se rifiutato da altri precedentemente, con percentuali di interesse ovviamente maggiori.

Molto spesso chi elargiva il mutuo era anche il costruttore della casa e molti di questi costruttori per ora hanno restituito la licenza di emettere mutui, in attesa che le indagini definiscano se c'e' stato dolo oppure no.

Probabilmente alcuni di loro in questo momento si stanno cucendo il pigiamino a strisce bianconere, non si sa' mai.

Dire che la "bolla" dell'edilizia in America sta' per scoppiare e' un'esercizio caro ai soliti economisti alla testimone di Geova, oppure chi e' accecato da un odio per gli USA cosi' profondo da sperare e pregare in ogni modo che questo paese vada a fondo.

Spiacente per voi, non accadra' certamente nel prossimo futuro.

AH, QUELL'UVA...SEMPRE PIU' IN ALTO!

Quello che sta' per scoppiare e' il bubbone marcescente creato dagli speculatori in questi anni e di chi si e' fatto, volente o nolente, ammaliare dal guadagno facile e renumerativo, vedi i gestori di certi fondi.

Chi non risica non rosica.

Chi risica troppo, ora rosica.

Dire che chiunque sia nel mercato del "mortgage" in USA sia a rischio di saltare per aria e' quantomeno un economista alla Paperino e ce ne sono tanti, tanti, tanti.

Moretti Giovanni (sempresenzitalia) Commentatore certificato 06.08.07 17:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

OT riforme

Messaggio n°195 del 05/08/2007

PD E RIFORMA ELETTORALE: I CONTI NON TORNANO

Ora a noi ci frega nulla di ‘sto stramaledetto paese ma lasciateci spendere due parole sulla fesseria del Partito Democratico e sulla congiunta riforma della legge elettorale.
Appare evidente che lo scopo dei partiti unici di destra e sinistra è quello, con l’aiuto di una legge elettorale ad hoc, di togliere di mezzo la Lega Nord e spingere il bipolarismo destra-sinistra anziché la vera dicotomia Nord-Sud.
Ma il potere unionista-bancario ha forse fatto male i conti.
L’esclusione di Di Pietro e Pannella dal PD da una svolta verso il fallimento dell’operazione “partiti unici”.
Allora spieghiamoci; si vorrebbe creare un bipartitismo dando un premio di maggioranza, non alla coalizione, ma al partito vincente le elezioni, giusto?
Ma se a sinistra si tiene fuori dal PD, oltre ai comunisti, Pannella e Di Pietro il neopartito dei fankazzisti rischierebbe di avere meno voti del Partito delle Libertà (dei miei stivali). Infatti, specularmente, l’esclusione della Lega e diciamo della Mussolini, sarebbe meno dolorosa come perdita di voti.
In realtà, arrotondando i dati delle ultime “politiche”, il partito di Bossi + i neofascisti potrebbero raccogliere un 7% (5+2%) dei suffragi. Mentre sull’altra sponda Pannella + Di Pietro + PDCI + PRC assommerebbero almeno al 10% (diciamo 2+2+2+5%) dell’elettorato. Senza contare i Verdi.
Signicherebbe in un sistema BIPARTITICO fare vincere Berlusconi.
Poiché il Partito Unico di Centrodestra, AN+FI+UDC/CDU, raccoglierebbe probabilmente più voti (circa 40%) del PD, Margherita+DS, (diciamo 35%).
D’altro canto se Lega e PRC si “federassero” per fare vincere le rispettive alleanze perché non dovrebbero essere incluse nella distribuzione del premio di maggioranza?
Secondo noi, vincerà ancora una volta la classe politica immobilista, ed il PD verrà messo in un cassetto assieme a Mario Segni e al suo accorato referendum antidemocratico.

www.fottilitalia.com

Resoli Giuseppe 06.08.07 17:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro beppe, credo che hai tocato un tasto dolente come le banche.la domanda viene spontanea , ma di chi sono le banche?I MAGGIORI AZIONISTI SONO COLORO CHE ORBITANO NEL MONDO DELLA POLICA PERCHE' PER AVERE UN POSTO IN ALTO (FUNZIONARI,DIR.COMMERCIALI,DIRETTORI GENNERALI, ECCT.)SOLO CHI HA IL POTERE PUO' NOMINARLI TANTO
E' VERO CHE OGNI GOVERNO CHE SALE ALLA RIBALTA CAMBIA GLI UOMINI MESSI DAL GOVERNO PRECEDENTE.
POI IO DICO MA CRAGNOTTI,TANZI,RICCUCCI,GNUTTI,COPPOLA A QUESTI CHE COSA LE BANCHE HANNO TOLTO.N I E N T E.
MA A NOI POVERACCI CI TOLGONO CASE,IMMOBILI ,ATTREZZATURA DI LAVORO MA SOPRATTUTTO CI TOLGO IL GUSTO DI VIVERE PERCHE' VEDI BEPPE SE UNO HA UN'ATTIVITA' E CREDO CHE IL 90% LAVORI CON UN FIDO NON RIESCE PIU' A DORMIRE,PENSANDO CHE LA MATTINA SUCCESSIVA ARRIVI8PUNTUALE 8,30 ORE) LA TELEFONATA DELLA BANCA PER RIENTRARE DAL FIDO COME SE FOSSIMO GENTE CHE FUGGGE.
ALLORA DICO SE QUESTA E' UNA DEMOCRAZIA,A SCUOLA NON MI HANNO INSEGNATO UN C........

paoletti angelo 06.08.07 17:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Felici e contenti seduti sopra il vulcano. Il vulcano è il dollaro in svalutazione a rischio di default. I bricconcelli bush & friends, oltre che rompere i marroni a mezzo mondo con le loro manie democratiche bombarole, stanno strozzando i propri sudditi in patria. Alcune banche sono già saltate per i crediti inesigibili; carte di credito e mutui casa. Le banche centrali fanno di tutto per non comprare ancora i T-bond usa, perchè ingolfati e non sanno a chi rifilare. L'indice M3 è scomparso da mesi e quindi non si sa quanti dollari stanno stampando i falsari della federal reserve. Il momento magico è prossimo, dollaro mezzo morto oggi 1.38 e a breve 1.70 + il picco massimo del petrolio e a breve 80$ -100$/bar = SIAMO TUTTI FRITTI... Auguri

Alan Griffian 06.08.07 16:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La "mia" banca (UNICREDIT BANCA) riceve il mio stipendio, presta il mio denaro,chiede in media il 14% di tasso di interesse passivo,si riprende gli immobili dei morosi,gira il rischio di impresa sui risparmi di coloro che investono...alla fine di questo giro di denaro, che non è suo, mi restituisce dallo 0,01% allo 0,35%,al netto delle spese di tenuta conto mensili (da 1 euro a 8,50 euro mensili)...Mi sa che il sistema non va proprio come dovrebbe...Caro vecchio materasso,tornerò presto da te...

matteo plazzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 16:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Già, le banche....
Ci hanno guadagnato con il crak parmalat, con le privatizzazioni, con la caduta del fascismo e del comunismo, ci guadagnano con le guerre e con la ricostruzione quando finiscono le guerre, guadagnano quando l'economia va bene e quando l'economia va male, guadagnano proventi e vantaggi con il pseudocentrodestra e con il pseudocentrosinistra, emettono denaro a loro piacere ed incontrollatamente, lo prestano e decidono i tassi da applicare, a settembre la nostra cara bce aumenterà ancora i tassi d'interesse.... e indovinate chi ci guadagnerà...
Fate caso a questo, nella strada principale della vostra città, qual'é la tipologia di azienda più presente e numerosa?
INDOVINATO....
L'italietta concussa e corrotta è terreno fertile per queste sanguisughe, lo sa prodi, lo sa il nano, lo sa mario draghi e aimé lo sa anche la goldman sachs.........
Parliamone l'otto settembre, è un problema con cui prima o poi dovremo fare i conti.

Massimo V. Commentatore certificato 06.08.07 16:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le perdite dagli investimenti nel mercato "usa" dei mutui SUBPRIME è un'altra BALLA creata ad arte dai "trovascandali catastrofisti/ambientalisti di MERDA.
In america se non paghi il mutuo entro tre MESI si prendono la casa.

Quindi: anche se ti ritrovi in un fondo di investimento con i cosidetti CDO, il fondo non può che quadagnare, visto che i tempi di recupero delle case IPOTECATE in America è in media di 70 giorni.

BUONE FERIE A TUTTI

Salvatore Sarno

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Certo che quelli svegli davvero si vedono subito!

Ti sei mai chiesto da cosa mai possa derivare il pericolo dello scoppio della bolla speculativa immobiliare?? Posto che tu sia a conoscenza dell'esistenza della stessa??

Proprio da questo fatto, infatti non ha nessuna importanza il fatto che le banche impieghino 70 giorni a pignorare l'immobile, non farebbe alcuna differenza se ci mettessero 6 mesi o un solo giorno.

Le banche non hanno alcun interesse nel pignorare gli immobili in quanto il successivo problema che hanno è quello di liberarsi degli immobili stessi, che hanno spese di gestione e che immobilizzano la liquidità delle banche.

Di conseguenza pur di liberarsi degli immobili che hanno pignorato li svendono pur di liquidare, spesso senza rimetterci un soldo.

Un piccolo esempio : mutuo di 200.000 e. pagate 48 rate da 800 €. cioè 38.400 €. dopo quattro anni.Il valore dell'immobile però non è più quello di quattro anni prima, prudentemente ipotizziamo una rivalutazione del 10% pari al 2,5% annuo e abbiamo un valore a nuovo di 220.000 €. la banca se ne stracatafotte e lo vende a 170.000 €. portando a casa tutti i suoi soldi.

Questo processo però causa la svalutazione immediata anche degli immobili nelle dirette vicinanze di quelli in questione, e quando il numero degli immobili pignorati e svenduti diventa molto elevato c'è il FLOP!

PER CHIUDERE I FONDI CHE HANNO I MORTAGE SONO NELLA MERDA!

Roland Deschain 06.08.07 16:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BANCHE ....BANCHE ..... BANCHE.... GRILLO PERCHE NON CI PARLI DELLA RISERVA FRAZIONARIA, DEL MISTERAGGIOO ????? HAI ANCORA PAURA DELLE BANCHE O HAI FINALMENTE DECISO DI TIRAR FUORI LE PALLLE............................................................................................... DAI GRILLO TI PREGO TIRA FUORI LE TUE PALLINE E FACCIAMO LA RIVOLUZIONE......

STELLA MASSIMO 06.08.07 15:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E qusto sarebbe l'articolo di Piero Ricca censurato?
http://cc.msnscache.com/cache.aspx?q=8289279939962&lang=it-IT&mkt=it-IT&FORM=CVRE

Francesco Mercuri 06.08.07 15:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Noi Italiani siamo cosi: non ci va bene niente ma siamo sempre solo a lamentarci di qualcosa o di qualcuno, sperando che la nostra fermata arrivi presto e che ce la caviamo con poco.
Almeno io la penso cosi'.

Claudia F. 06.08.07 13:15

Direi di piu': gli italiani non sono mai riusciti a fare in modo che il loro popolo funzionasse da rete di protezione, in cui ciascuno contribuisce al rispetto della legalita' (o comunque di regole condivise, che non ci sono).

Mi spiego meglio: in un paese civile, diciamo l'olanda, ogni cittadino contribuisce a controllare l'altro. Questo perche' l'interesse comune viene prima dell'interesse del furbo di turno (che viene spacciato come liberta' in italia). Che tu vada dal dentista o faccia riparare l'auto, si paga con il conto corrente, e non si scappa dal fisco. Se compri una casa, le regole sono poche e chiare. Se vai in una banca e chiedi un mutuo, quella non ti spinge a farti fottere col mutuo a tasso variabile, piuttosto di elenca i pro e i contro dei tassi fisso/variabile.

Troppi controlli ?

In italia ci sarebbe senz'altro un furbetto che alza la manina e dice 'ah io voglio la mia liberta'. Questo andazzo sta bene a molti italiani, che cosi' possono realizzare la loro massima aspirazione, cioe' fottere il prossimo.

Alessandro Gerico 06.08.07 14:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Nel 1974 nasce la "Immobiliare San Martino", amministrata da Marcello Dell'Utri e
capitalizzata da due fiduciarie del parabancario Bnl: la Servizio Italia (diretta dal piduista
Gianfranco Graziadei) e

la Saf

(Società Azionaria Finanziaria, rappresentata da un prestanomececoslovacco, Frederick Pollack, nato nientemeno che nel 1887).

A vario titolo e con vari sistemi
e prestanome, "figlieranno" una miriade di società legate a Berlusconi e ai suoi cari:
a cominciare dalle


34 "Holding Italiana" che


controllano il gruppo Fininvest.


Queste finanziarie hanno ricevuto fra il 1978 e il 1985 almeno 113 miliardi

(pari a 502 miliardi di lire e 250 milioni di euro di oggi), in parte addirittura in contanti e in

assegni "mascherati",

dei quali tuttoggi "si ignora la provenienza".

cimbro mancino Commentatore certificato 06.08.07 13:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Chi lo ha scritto è un razzista, incapace di vedere la ricchezza nella diversità

Michele Magnabosco 06.08.07 11:36

***********************
la storia ci dice che l'Islam ha cercato in più occasioni di conquistare l'Europa e le battaglie di Lepanto (1571), Vienna (1683) e Belgrado (1717) ne sono un'eloquente testimonianza, per tacere della Spagna.


i musulmani o si convertiranno (ma ci vuole qualcuno che annunci loro il Vangelo), o finiranno per conquistarci.

l'Europa del XXI secolo o tornerà ad essere cristiana, o diventerà musulmana.

cecilia murrai 06.08.07 12:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandro Gerico

Roditi compagnuccio, Giuffrida ha solo ammesso (dopo 10 lunghi anni di processo inutile) cio' che gli italiani già sapevano. Berlusconi non è quel capomafia che i compagnucci si sono tanto adoperati a far credere. Ora sulla graticola ci sono loro. Vediamo cosa ne esce fuori.

Perchè non vi domandate mai il perchè, nonostante tutte le campagne denigratorie, Berlusconi sia riuscito a tirar su' il piu' grande partito in Italia? E' la sinistra che ha un tanfo insopportabile. Ci vediamo alle prossime elezioni, ma stavolta non vi basteranno i brogli elettorali per vincere.

Mauro Serafini 06.08.07 11:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Claudia F

In Francia la sinistra ha fatto un bel tonfo perchè i discorsi come i tuoi non attaccano piu'. I discorsi come i tuoi e come quelli di tanta gente convinta che si possa mentire alla gente in nome di un buonismo nauseante e molto pericoloso. La gente non vuole la multietnicità, SE NE FOTTE DELLA MULTIETNICITA'.
Che cazzo è la multietnicità? La gente vuole lavorare, uscire la sera senza paura degli spacciatori puzzolenti di negro africano.

Mauro Serafini 06.08.07 11:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il commento che vorrei fare riguarda la legge sui FALLIMENTI.Pensiamo alla cosa assurda sei sei dalla parte del fornitore e' incappi in una situazione fallimentare non prendi una lira se sei dalla parte del FALLITO per il resto dei tuoi giorni devi scappare usare prestanomi cercare lavori precari ecc. sara' giusta una cosa del genere in una Italia civile , ci sono tante persone che hanno sbagliato vorrebbero riscattarsi ma non possono .....facciamo qualcosa

pierpaolo b. Commentatore certificato 06.08.07 11:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE!! ho sostenuto il V-day con una donazione sul tuo conto, siccome sono disoccupato non ho potuto dare più di 20 euro ma spero che tu apprezzi il mio gesto.
L'ho fatto perchè ci credo..!
attendo istruzioni sul l'8 Settembre

Michele Menardi 06.08.07 11:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

allegria compagni !!
adesso bersani vi diminuira' il costo della benzina: gongolatevi per aver votato bene!

antonio bassolino 06.08.07 11:11


Chissa', se Tremonti avesse convocato i petrolieri.... chissa' che avresti detto, avresti detto che abbiamo il governo migliore del mondo...

E intanto l'Eni abbassa i prezzi.

e te va a caghe'

Mario Porta 06.08.07 11:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL NOSTRO SISTEMA E' DA RIFORMARE PERCHE' E' FALLITO.
L'OCCIDENTE ED IL SUO CAPITALISMO DOPATO NON RAPPRESENTA PIU' IL FUTURO DELL'UMANITA' E COSI', NOI CHE CI SIAMO DENTRO, DOBBIAMO PER FORZA FARE UN PASSO INDIETRO ALTRIMENTI SI CADE NELL'OBLIO...
TORNEREMO FORSE A LAVORARE LA TERRA ED ALLEVARE ANIMALI COME DUE SECOLI FA ? LA GENTE LASCERA' LE CITTA' INTOSSICATE E DENSE DI CRIMINALITA' PER RIAPPRODARE AI PIACERI DELLA TRANQUILLA CAMPAGNA ?
LA TERRA TORNERA' AD ESSERE LA RICCHEZZA DEL FUTURO E LA FAMIGLIA RITROVERA' I PROPRI VALORI PERDUTI...

Cristiano Palleschi 06.08.07 11:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

MA CHI SE NE FOTTE?. Forse il rag. GRILLO pensa che tutti abbiano le sue possibilità di investimento. Alla stragrande maggioranza degli italiani, che non hanno una lira (pardon un euro), NON GLIENE FOTTE UNA MINCHIA dei CDO o come diavolo si chiamano.

GIANCARLO BIASINI

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@############################

Ecco cosa significa non capirne un cazzo, hai la sola attenuante che il post di Grillo è molto superficiale e incompleto.

Il problema sta nel fatto che questi "pacchetti" di obbligazioni create ad arte per scaricare il rischio su terzi sono stati acquistati in larga misura dai fondi di investimento per aumentare i rendimenti ( alto rischio alta remunerazione ).

Per una "coincidenza" ( guardacaso ) dove stanno finendo tutte le "liquidazioni" ( TFR per i più esigenti ) degli italiani?? NEI FONDI DI INVESTIMENTO.

Il problema attualmente sta nel fatto che non riuscendo più a piazzare questi titoli denominati "spazzatura", aziende come Bear Sterns hanno dovuto iniettare capitale proprio nel circolo finanziario per non far cadere il castello.

Dunque caro mio, come vedi, non sto a scendere troppo nel dettaglio ma spero tu capisca che sono ANCHE cazzi tuoi, e pure ACIDI.

Roland Deschain 06.08.07 11:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

STRUZIONI PER L’USO di “IO L’HO VISTO”

IMPORTANTE:
memorizza subito nella tua rubrica il numero 334 105 10 30

Se vedi un animale abbandonato in autostrada SOLO IN AUTOSTRADA fermati alla prima area di sosta ed INVIA un SMS con i seguenti dati necessari per il ritrovamento:
- ORA DELL’AVVISTAMENTO
- LOCALITÀ E PROVINCIA
- AUTOSTRADA E DIREZIONE DI MARCIA

Ricorda: maggiori dettagli potrai fornire nel tuo messaggio, più sarà facile intervenire per salvare l’animale
I messaggi saranno pubblicati sul nostro sito e da lì inoltrati alla sede più vicina della Polizia Stradale che attiverà le necessarie misure di emergenza ed interesserà le strutture preposte per il recupero dell’animale.

ATTENZIONE: Non perdere mai l’attenzione alla guida!
Chiedi di inviare il messaggio a uno dei tuoi passeggeri; oppure, se sei in auto da solo, fermati alla prima area di sosta prima di inviare l’sms.

IO L’HO VISTO è sostenuto da molti personaggi famosi che hanno voluto prestare la propria voce per lanciare l’iniziativa e che potrete ascoltare sulle frequenze di Radio 105 e Radio Monte Carlo.
Ecco qualche nome: Laura Chiatti, Giorgio Pasotti, Silvio Orlando, Maria Grazia Cucinotta, Enrico Lo Verso, Fausto Brizzi, Lella Costa, Capitan Ventosa, Francesco Salvi, Maurizio Costanzo, Licia Colò, Paola Saluzzi, Roberta Capua, Fulco Pratesi, Pino Insegno, Giancarlo Fisichella, Jarno Trulli, Loris Capirossi, Stefano Tacconi, Anna Molinari, e tanti altri.

Se non sei in autostrada e vedi un animale abbandonato scrivi al più presto un’inserzione nella pagina “Animali Ritrovati” del nostro sito e quindi telefona ai vigili del Comune di competenza oppure ai Carabinieri al 112. La legge 281 obbliga ogni comune a prelevare i cani abbandonati e a curarli vietandone la soppressione

Info: www.prontofido.it

gianni rosa Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 10:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BOICOTTIAMO I PETROLIERI. Si può: utiliziamo i servizi pubblici, andiamo in bicicletta e mandiamo a v.. c…o le vacanze con le code ….

raffaele prisco 06.08.07 09:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
forse te ne sei accorto, ma non gli hai dato il giusto peso: l'Italia è in ostaggio dei mafiosi/strozzini di Findomestic Agos Consel Citifin e compagni.
Il paese è immobilizzato dalle rate, dalle tangenti che le famiglie pagano alle finanziarie, attraverso i tassi da usura(17%), nella piena legalità, con la benedizione dei governi.
Una intera nazione che paga il pizzo, in comode rate mensili. E se non paghi o protesti vieni iscritto sul libro nero ed esiliato dal paradiso dei consumatori, tagliato fuori dal mondo dorato degli acquisti compulsivi in trentasei rate.
Se compri una cosa a rate, gli interessi devono essere al masssimo del 3%, in un paese civile.
Dove sta scritto poi che chi arriva a stento a fine mese, debba avere l'accredito dello stipendio in banca? Obbligati quasi al pizzo bancario.
Quando ero bambino, il conto in banca ce lo avevano i ricchi, per tenerci i soldi.
Oggi manteniamo un sistema parassitario che campa sul rosso degli impiegati ed operai: larve sanguisughe vampiri, hanno trovato l'eden in Italia.
Basta conto in banca: i poveri non ne hanno bisogno.
Basta strozzinaggio rateale: i poveri non hanno bisogno di consumare, ma di scoprire il senso dell'esistenza.

Luigi De Benedictis Commentatore certificato 06.08.07 09:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Di norma non commento quel che dice un razzista.
Però forse non è colpa sua se non conosce la storia. Se la conoscesse saprebbe che all'estero vivono un centinaio di milioni di Italiani, che erano visti come un pericolo ovunque, chiamati mafiosi, malviventi ecc. alcuni lo erano, ma la maggior parte volevano solo lavorare.
L'economia mondiale è stata impostata in questo modo dagli USA.
Se leggete Noam Chomsky, un'esperto di economia e, nello specifico, "Sulla nostra pelle" vi spiega esattamente perchè i ricchi diventano sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri. Ci sono leggi che favoriscono l'accentramento dei capitali sempre nelle stesse mani, perfino una guerra come quella in Iraq diventa un magnifico affare e solleva l'economia dei soliti ricchi.
Aprite gli occhi. Studiate la storia. E invece di sparare cazzate catastrofiste informatevi e attuate il boicottaggio delle multinazionali, che sono il vero grande pericolo mondiale.
Svegliatevi!!!!!!!
Evviva il Vday primo giorno di presa di coscienza del popolo risvegliato.

Eva P. Commentatore certificato 06.08.07 09:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Romano Prodi, presidente del Consiglio, nella sua vita è entrato infinite volte a servizio della Goldman Sachs. E'la consegna dell'Italia ai poteri forti e alla banca d'affari americana.
Gioielli industriali dell'IRI, pagati mille volte dai contribuenti italiani, venduti tutti per un boccone di pane. Non ha già regalato Ciampi la Nuovo Pignone, leader mondiale, alla sua concorrente americana?
E le banche d'affari americane, Goldman Sachs, Merrill Lynch e Morgan Stanley, non hanno già incamerato allora, quando la prima Mani Pulite rese impossibile la difesa di quei gioielli, (fu per questo che Craxi fu distrutto) 3 mila miliardi di lire in grasse commissioni per la loro esperienza nelle privatizzazioni?
2 giugno 1992, il Britannia, panfilo di sua maestà britannica, arrivò di fronte a Civitavecchia con tutti i banchieri della City a bordo (Warburg e Barclay, Coopers Lybrand, Barino, eccetera) a intimare le condizioni della finanza anglo sullo smantellamento delle partecipazioni statali. Una torta da 100 mila miliardi, come scrisse Massimo Gaggi, giornalista de Il Corriere che era a bordo. Ci andò anche Mario Draghi, allora era direttore del Tesoro. In acque internazionali, sul Britannia, gli italiani invitati ascoltarono le condizioni. Draghi, nell'introduzione, aveva lodato le privatizzazioni così: "uno strumento per limitare l'interferenza politica…un obiettivo lodevole". COnsegnarono l'Italia a Goldman Sachs.

Nel settembre 93, alla privatizzazione della Comit fu incaricata di presiedere la Lehman Brothers; a quella del Credit, la Goldman Sachs. In verità Franco Nobili, il precedente capo dell'IRI, aveva dato quest'ultimo incarico alla Merrill Lynch; ma a quel punto Nobili era in prigione in attesa di giudizio per Mani Pulite (solo il tempo necessario: poi sarà prosciolto con formula piena), e comandava Prodi. Fu Prodi a dare l'incarico alla Goldman Sachs, della quale era stato consulente fino a pochi giorni prima.

http://tinyurl.com/28on76

Mauro Serafini 06.08.07 08:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

se sono bufale perchè Berlusconi non ha mai
detto da dove provengono i capitali Fininvest ?

cimbro mancino 06.08.07 08:23

C'è una legge che lo obbliga? Giuffrida non è riuscito a scoprirlo? Rosicati, compagnuccio.
Berlusconi è risultato innocente dopo 10 anni. La Forleo mi pare che abbia buoni motivi per indagare Fassino e Dalema. Mentre Prodi è indagato a Catanzaro.

Mauro Serafini 06.08.07 08:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Milano, 4 ago. - Dati incompleti, altri non verosimili, altri del tutto scorretti, altri mancanti. E’ “decisamente negativo l’esito della verifica delle 311 schede di ‘censimento’ dei grossisti cinesi di via Sarpi disposti alla delocalizzazione nell’area di Arese”.

Emerge nel complesso la richiesta di 68.937 mq. di superficie per le attivita’, a fronte di una superficie attualmente occupata, secondo le stesse dichiarazioni dei commercianti cinesi, di 28.940 mq


eh.eh.eh. vi stimao ciulando e neanche ve ne accorgete!!
italiani , in nome di non si sa quali diritti e non doveri, siete un popolo di buonisti fessi destinati alla conquista : i vostri nonni e genitori , veri comunisti, se potessero risorgere vi prenderebbero a calci nel sedere e a bastonate vi farebbero lavorare

antonio bassolino 06.08.07 08:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ora mi spiego come mai tutte le banche e le finanziarie si sono messe a fare prestiti e mutui a chiunque, persino ai cococo con contratti a sei mesi. Ora mi spiego perché ci sono banche che vogliono farti cambiare il tuo mutuo con uno dei loro, tipo Mutuo Arancio.

Rimango come rapito di fronte a cotanto genio, che sfiora gli abissi del Male assoluto.

Alessandro Scalzo Commentatore certificato 06.08.07 08:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Istruzioni Irap (cosi si stanano gli evasori):

in colonna 6, l’aliquota dell’imposta applicata; si precisa che in base al comma 174 dell’art.
1 della legge n. 311 del 30 dicembre 2004, come modificato dal comma 277 dell’art.
1 della legge 23 dicembre 2005, n. 266, ed al comma 1-bis dell’art. 1 del Decreto
Legge n. 206 del 7 giugno 2006, convertito con modificazioni dalla legge n. 234 del 17
luglio 2006, l’aliquota ordinaria del 4,25 per cento, quella ridotta del 1,9 per cento prevista
dall’articolo 45 del D.Lgs n. 446 del 1997 per il settore agricolo e quelle incrementate
o ridotte per effetto di disposizioni regionali emanate in base al comma 3 dell’articolo 16
del citato D.Lgs. n. 446, devono essere maggiorate di un punto percentuale ferma restando,
comunque, l’aliquota massima del 5,25 per cento prevista dal combinato disposto dei commi
1 e 3 dell’art. 16 del citato D.lgs. n. 446;

Non ridete.....purtroppo è tutto vero.

Marcello Perra 06.08.07 07:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

immagino lo stato d'animo del compagno bersani:con la storia delle liberalizzazioni sara' un po' atapirato

natalina bianchi 06.08.07 05:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Le banche sono un virus letale per la società.

LE BANCHE NON AVREBBERO PIU' MOTIVO DI ESISTERE!!!
BASTEREBBE PROGETTARNE LA SOLUZIONE CHE OGNUNO DI NOI PER LOGICA HA GIA'DENTRO LA TESTA!

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 06.08.07 04:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se Berlusconi dovesse rivincere le elezioni, metta direttamente Corrado Guzzanti al Posto di Giulio Tremonti, almeno Guzzanti fa ridere, mentre Tremonti fa piangere con la sua finanza creativa

Alberto M. Commentatore certificato 06.08.07 03:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi gli strozzini sono alla moda. c'è un nuovo feudalesimo, con nuovi servi della gleba. il problema è che i politici, di destra e di sinistra, sono tutti dalla parte degli usurai. perché il dio soldo non ammette altri culti. ci vorrebbe un vaffanculto day, in definitiva.

fabrizio centofanti 05.08.07 23:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Dal Telegiornale RAI di oggi 5 Agosto:

NON SI PAGA SI BARATTA
A BERLINO E' DI MODA IL BARATTO. NEGOZI DOVE SI PRENDE UN OGGETTO E SE NE LASCIA UN ALTRO. E NEI RISTORANTI NON C'E' CONTO

Qualcuno ha notizie più approfondite?


A proposito di promotori finanziari! Vi ricordate Ennio Doris di Banca Mediolanum con la sua 'calda e accattivante' voce che vi parlava dei suoi family banker e della 'Banca costruita intorno a te'?

Guardate questo!

http://www.dm.unito.it/personalpages/scienza/documenti/Ennio-Doris.wmv

Ennio Doris motivatore, no vi ricorda più Mussolini? Meglio di Silvio a Vicenza!

Bellissima!!!

Fabio Fabi 05.08.07 23:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe yeah......
p.s.
se hai bisogno di un armonicista blues contattami


va studiata la cambiale finanziaria
l.43 /1994 .
Permette ai privati di finanziare direttamente le imprese : i privati guadagnano di + rispetto quello che danno le banche, l eimprese pagano di meno rispetto quanto richiedono le banche. Certo che bisogna conoscere, essere informati, monitorare.
se si usano le cambiali finanziarie, si salta un intermediario : le Banche !!!

SOS Finanziario
Daniele DEL Maestro
del Maestro Daniele

BEppe, ci vediamo a pranzo ?

la pentola bolle, vacci se bolle ....

daniele del maestro 05.08.07 22:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE,
va detta tutta la verità nient'altro che la verità.
ALLONTANARSI dalla finanza dei mercati (è gonfiata)
ritornare alla FINANZA REALE (delle imprese)

rifiutare INTERMEDIARI, ciscuno deve CAPIRE.

è tutto semplice , se l'interocutore complica è perchè vuole fott...i .

Reagire , con la conoscenza .

SOS Finanziario
daniele del maestro
del maestro daniele

BEppe , vieni a panzo da me, ...

daniele del maestro 05.08.07 22:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

nel 1993 nell'impiegatizio pubblico fu concessa facoltà di prepensionamento se maturati 16 anni ,6 mesi ed un giorno.(IN TUTTA ITALIA)

nel 1981 per i militari imbarcati , un anno valeva due ai fini pensionistici...(IN TUTTA ITALIA )

........si potrebbe continuare per un'altra mezz'ora


......astenersi dal rispondere le teste di cazzo ...grazie

peppino garibaldi 05.08.07 22:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un saluto a tutti. Ragazzi è giusto preoccuparsi del furto che sistematicamente avviene ai danni delle nostre tasche. Ma io vi pongo una domanda ancora più inquietante. Dove va a finire l'enorme quantità di capitali acquisiti dallo sciacallaggio dei nostri risparmi ? A chi è destinato tutto questo denaro "fantasma" ?
Forse divagherò un pò dall'argomento, ma vi chiedo una cosa. Mai sentito parlare di SCIE CHIMICHE ? Ormai sono settimane che mi occupo del fenomeno che taluni vorrebbero far passare per una grande bufala. Interessatevi dell'argomento e cominciate ad osservare il cielo.
Chi regge le fila della "Banca Mondiale" e quale fine persegue ?
Forse esistono realtà ancora più grandi ed inquietanti rispetto alla logica del semplice profitto economico. Guerre a parte, centinaia e centinaia di aerei militari ogni giorno sorvolano i cieli di mezzo mondo rilasciando scie di natura anomala. Chi finanzia tutto questo ? E perchè ?
Sembrava fantascienza anche a me finchè non ho imparato a vedere ....e quanta ulteriore "fantascienza" esiste in questo mondo che viene scientemente occultata ?
A mio avviso non cambieranno le cose se non cominceremo a prendere consapevolezza delle menzogne che ci vengono somministrate a tutti i livelli. E che davvero esiste un Governo Mondiale al di sopra dei Governi di Stato, i quali recepiscono ed eseguono i dettami impartiti da quello; dettami che non rispondono ad una logica di puro profitto economico, ma che perseguono un progetto più ampio di sovversione della verità e di sottomissione della dignità umana !
Cominciate ad osservare le SCIE CHIMICHE e con un pò di fantasia comiciamo tutti a pensare che forse anch'esse, come le guerre, e come tanti altri orrori, sono legate alla logica strozzina delle banche, le quali in questo senso sorgono e si configurano come l'unico strumento in mano a pochi in grado di finanziare il grande progetto di sottomissione planetaria ! Abbiamo tante cose da scoprire ! ENORME GRAZIE A BEPPE !

Carmine Colleluori 05.08.07 22:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono profondamente scioccato, viviamo in un paese al limite del tracollo sociale, dove CHIUNQUE può fare quello che vuole:

Sabotare un aeroporto, incendiare boschi, foreste, regioni intere, accusare un sacerdote e leggere la "sentenza" sui giornali, distruggere le nostre future pensioni, tassare tassare tassare e sperperare i soldi, avere 6000 dipendenti Alitalia senza far nulla "intoccabili", avere centinaia di migliaia di leggi che nessuno conosce e quindi nessuno applica o rispetta.....ecc

Ma quando, mi domando, usciremo fuori da questo enorme casino e soprattutto come.

Marcello Perra Commentatore certificato 05.08.07 21:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Incredibile quanto rischioso sia mettere "al sicuro" i propri risparmi...

Marco Cestari Commentatore certificato 05.08.07 21:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

O.T.

Persone senza cuore, tutte le estati, abbandonano i propri cagnolini per le strade per poter andare in vacanza.
Ci sono le pensioni per animali e, in Europa, ma anche in Italia, alberghi attrezzati per accoglierli.
Cattiveria gratuita che non meritano nè gli animali nè le persone.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) 05.08.07 21:09

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.07 21:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ADINOLFI E LE MASERATI 4 PORTE DEL GOVERNO PRODI.

Alla faccia del risparmio. Alla faccia dei Diessini moralisti, alla faccia dei compagnetti rivoluzionari! Queste auto costano ognuna 150.000 euro, bevono come dannate, necessitano di manutenzione costosa, bisogna pagare gli autisti, dopo qualche anno le sostituiscono con delle altre nuove (e sempre costose). Sono acquistate tutte da Malago', concessionario Maserati di Roma con concessionarie in tutta Italia, che evidentemente è amico del governo.
Non basterebbe una bella auto blu da 50 o 60 mila euro? C'è bisogno di avere un parco macchine di stato cosi' vasto come quello italiano?

http://it.youtube.com/watch?v=8qqnfVn8LGs

Sandro Pelica 05.08.07 21:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le Banche!!!

Se non ci fossero bisognerebbe inventarle.

Parassiti che vivono alle spalle di imprenditori, artigiani, lavoratori... Affamatori di famiglie.

A ottobre 2006 mi sono trasferito all'estero ma ho lasciato due conti aperti con circa 100 euro su di ognuno.
Da dicembre ad oggi per tenerli aperti, non dico per utilizzarli, mi sono costati €. 585,00.
Uno l'ho chiuso, sull'altro ho lasciato €.45,00 che naturalmente alla fine del prossimo trimestre andrà in rosso per ragioni che, a rigor di logica sono oscure, quindi mi addebiteranno una penale di 35,00 euro, sempre per rigor di logica, per regole a me oscure.

Regole inventate dalle banche per metterci le mani in tasca, a cui sottostiamo come fossero leggi divine... Bah!

Chissà cosa direbbero i miei clienti se prelevassi mensilmente una cifra simbolica (30,00 euro) dal loro conto sostenendo che lo faccio perchè sono le regole che ho creato apposta per loro.

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.07 20:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Dopo una giornata passata sotto il sole , facendo finta di divertirmi chiacchierando sul niente, mi ritrovo in un argomento "pregno", su cui non bastano fiumi di parole o eserciti ben addestrati e ben comandati , a trovare soluzioni.
La gestione dei "pacchetti monetari" e le loro moltiplicazioni a favore....Il mondo della finanza è una truffa, ma con altissima professionalità, e richiede da una parte degli esperti e dall'altra dei gonzi (fessi, coglioni, ingenui, e vari altri sinonimi). Si tratta di scegliere da che parte stare, la neutralità non è prevista. Il fatto è che senza la finanza creativa, si ritornerebbe al baratto, e i capitali , senza il coefficente moltiplicatore dato dall'immaginazione di questi gnomi, non darebbero la spinta necessaria all'economia di svilupparsi, creando potere e ricchezza , concentrandola però nelle loro mani.
In effetti il marcio stà ancora nella politica, che invece che cercare le strategie per la ridistribuzione, magari privilegiando il merito, cerca solo di accaparrarsi la sua quota di bottino. Riguardo agli americani, se si considera che una parte enorme del loro debito è in mano agli investitori cinesi e orientali, la fregatura glie la stanno dando proprio a loro. Loro ora hanno una economia forte , hanno fatto forti scorti di riserve valutarie in dollari, e ora faranno fatica ad incassare. Visto che noialtri italiani , in un contesto europeo altrettando "illuminato", ci siamo fatti soffiare
anche il nostro mercato del lavoro , promuovendo
delocalizzazioni e importazioni, ora ci vedremo inondare di capitali orientali, rappresentativi del debito USA , e così svenderemo anche quello che rimane , per qualche container di carta straccia di colore verde. Contro gli americani e i cinesi dobbiamo incazzarci, ma in realtà i furbi sono stati loro , la nostra invece è stata una "scelta". Se una se le và a cercare , solitamente se le prende.

Mario co 05.08.07 20:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Finchè le associazioni dei consumatori non diventeranno delle organizzazioni ben finanziate e supportate da milioni di persone (appunto i consumatori) non ci sarà possibilià per il singolo, se non di prenderlo ad ogni distrazione.

Simone Grassi Commentatore in marcia al V2day 05.08.07 20:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

non fa una piega. sveglia!

sergione c. 05.08.07 19:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Nel 1973 Berlusconi, tramite Marcello Dell'Utri, ingaggia come fattore

(promosso da Dell'Utri "amministratore della villa")

il noto criminale palermitano,
pluriarrestato
e pluricondannato

Vittorio Mangano.

Il quale lascerà la villa solo due anni più tardi, quando verrà sospettato di aver organizzato il sequestro

di Luigi d'Angerio principe di Sant'Agata, che aveva appena lasciato la villa di Arcore

dopo una cena con Berlusconi, Dell'Utri e lo stesso Mangano.


Mangano verrà condannato persino per narcotraffico

(al maxiprocesso istruito da Falcone e
Borsellino) e,

nel 1998, all'ergastolo per omicidio e mafia.

cimbro mancino Commentatore certificato 06.08.07 17:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

da quanto posso capire dal post, sembra che le banche abbiano trovato il modo di trasferire il rischio di insolvenza delle persone a cui hanno prestato i soldi sulle spalle di altri piccoli risparmaiatori che investono i loro risparmi nei cosiddetti fondi di investimento. Quando i debitori falliscono e non possono più pagare le rate del mutuo, la banca si prende la loro casa mentre i piccoli risparmiatori che hanno investito nei fondi comuni subiscono tutte le perdite relative al fallimento. Che bella cosa.... non c'è fine alla cacca delle banche.... riprendiamoci il comtrollo della moneta togliendola alle banche centrali!!!!

Giuseppe Latorre 06.08.07 17:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

DANNATISSIME BANCHE!
lo dico sempre che è una MAFIA.
più vado avanti e più sono convinto,a 18 anni,che non regalerò mai i miei soldi a queste vere e proprie ASSOCIAZIONI A DELINQUERE,con i loro falsi prestiti,i loro finanziamenti illeciti.MA ANDATE A CAGARE!

sono io la mia banca,decido io come investire i miei soldi,dove e quando.

ANDATE AFFANCULO TUTTI VOI BANCHIERI MAFIOSI!!!!!

italiani,non ci resta che boicottare anche il sistema bancario.alziamo il culo e prepariamoci.
buon agosto,se lo sarà.

manuel borgia

rolando borgia Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 16:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

@@@ Alessio D. 06.08.07 18:19
Girala come vuoi, sono due facce di una stessa medaglia, che serve ad attirare "ignari" finanziatori.
Il denaro è come l'acqua dei fiumi... Parte in mille rigagnoli e confluisce lentamente in un unico fiume che sfocia in un mare.
Un mare avido e avaro che non permette evaporazione. Saremo sempre più poveri e sempre in maggior numero.

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.08.07 18:28| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

auguro a chiunque lavori in banca di finire in miseria lui e la sua famiglia...

a vedere se dopo ti guardano ancora con quell'aria da super fenomeni....

crepate di stenti maledetti cani....

arriverà bene anche il vostro turno...

BANCHE DI MAIALI SCHIFOSI VISCIDI...!!!!!

Nando Ganzerlini 06.08.07 15:43| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già, le banche....
Ci hanno guadagnato con il crak parmalat, con le privatizzazioni, con la caduta del fascismo e del comunismo, ci guadagnano con le guerre e con la ricostruzione quando finiscono le guerre, guadagnano quando l'economia va bene e quando l'economia va male, guadagnano proventi e vantaggi con il pseudocentrodestra e con il pseudocentrosinistra, emettono denaro a loro piacere ed incontrollatamente, lo prestano e decidono i tassi da applicare, a settembre la nostra cara bce aumenterà ancora i tassi d'interesse.... e indovinate chi ci guadagnerà...
Fate caso a questo, nella strada principale della vostra città, qual'é la tipologia di azienda più presente e numerosa?
INDOVINATO....
L'italietta concussa e corrotta è terreno fertile per queste sanguisughe, lo sa prodi, lo sa il nano, lo sa mario draghi e aimé lo sa anche la goldman sachs.........
Parliamone l'otto settembre, è un problema con cui prima o poi dovremo fare i conti.

Massimo V. Commentatore certificato 06.08.07 17:25| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ogni Italiano sa:
1) che i politicanti stanno mangiando tutto
2) che i politicanti fanno i propri interessi
3) che le banche fanno i propri interessi
4) che le forze dell'ordine sono corrotte
5) che le banche sono imprese a delinquere
6) che la politica è associazione a delinquere
7) che preti e polticanti stanno insieme
8) che la chiesa è associazione a delinquere
9) che chiesa/politica/banche/ è la stessa cosa
10) che stiamo affogando nella merda totale
Ogni Italiano sa che non c'è più niente da fare, ma è molto molto molto più conveniente non pensare al domani, oggi divertiamoci perchè domani non ci saremo più. Ogni Italiano sa che non è così che si dovrebbe fare, ma non pensare rende liberi di morire meglio.


Bruno Gobbi 06.08.07 17:24| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mettiamo i soldi sotto il materasso,facciamo fallire ste banche di merda e utti quelli che guadagnano sfruttando i nostri pochi risparmi.VAFFANCULO illusionisti!

Fabio L. Commentatore certificato 06.08.07 17:02| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

aveva ragione Bossi con quella linea di confine!!
natalina bianchi 06.08.07 05:54


Terremoto del Friuli, la gente si metteva a spalare terra e macerie, oggi del terremoto c'è solo il ricordo

Terremoto in Campania, migliaia di miliardi andati alla mafia, gente che fino a qualche anno fà abitava ancora nei container, ma con la Ducati 900cc fuori dalla porta.

Linea di confine? NOOO! UNA MURAGLIA ALTA IL DOPPIO DI QUELLA CINESE, E SPESSA IL TRIPLO, ARMATA CON TORRETTE DI AVVISTAMENTO E MITRA PUNTATI A SUD.

Mauro Serafini 06.08.07 07:13| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


Affronta il S:I:G:N:O:R:A:G:G:I:O!!!!!

Beppe è tempo!
Che cacchio aspetti?

mario ferri 05.08.07 20:50| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori