Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I partiti e i condannati


condannati_per_partito.jpg

24 condannati in via definitiva ci rappresentano. Nessuno di loro, dopo l’otto settembre, ha fatto un passo indietro. Si è dimesso. Chi lo avesse fatto sarebbe diventato un eroe, il precursore di una nuova politica. Che ha radici in parole dimenticate: morale, etica, giustizia. Che si ispira a servitori dello Stato come Ambrosoli, Borsellino, Falcone, Livatino, Chinnici, Dalla Chiesa.
Ci sono state altre stagioni della politica, migliori di questa. Vi immaginate Moro, Berlinguer, De Gasperi eletti in Parlamento condannati per estorsione, banda armata o tangenti?
Ho gridato che bisogna distruggere i partiti. Quelli che rappresentano gruppi di potere e appetiti forti. Lontani dai cittadini, ma vicino alle municipalizzate e alle banche, ad appalti e inceneritori.
Chi ha eletto i magnifici 24? I segretari di partito, non i cittadini a cui è stato negato il voto di preferenza con un piccolo golpe. Una dozzina di persone ha deciso per tutti.
Si chiama oligarchia, non democrazia.
Se i condannati sono l’effetto, le cause sono i capi dei partiti e per questo vanno giudicati.
Berlusconi è primo assoluto con 10 condannati netti, il 40% del totale.
Seguono distaccati Bossi con 3 condannati e, a pari merito, Casini e Fini con 2 condannati.
Vi è infine un gruppone formato da RNP, PRI, Nuovo Psi, Margherita, DS, Dc-Psi e PRC con 1 condannato.
Il capo azienda di Forza Italia ha detto che i suoi elettori mi considerano la peggiore costola della sinistra. Non mi offendo. Mi hanno dato del fascista, di uno di sinistra che parla con un linguaggio di destra, del neo qualunquista, del delinquente, del terrorista. Mi metta dove gli pare.
Alle prossime elezioni aumenti però i condannati nella sua lista, li porti al 100%. Tra amici e conoscenti dovrebbe farcela.

23 Set 2007, 21:02 | Scrivi | Commenti (2407) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

il problema è che dopo il trambustoe lo sconcerto molta gente si dimentica queste cose...in un corso di comunicazione politica in università si faceva notare che in questi casi o si contrattacca o si lascia passare un po' di tempo così si calmano le acque e si rimane sulla propria poltrona...il Grande Mele insegna...

nicola d. Commentatore certificato 02.10.07 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere a Giovanna dicendole che purtroppo finchè non si taglieranno le teste come la rivoluzione francese ci ha insegnato le cose in Italia non cambieranno. Ma noi italiani purtroppo siamo diversi dagli amici francesi o no?....

maura r. Commentatore certificato 01.10.07 17:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, oltre al v-day perchè non organizziamo una serata di no-tv, tutti con le televisioni spente e usciamo per strada. Pensa quanti soldi di pubblicità delle grandi aziende andrebbero in fumo, l'ascolto ai minimi storici e magari in concomitanza con uno di questi "programmi di grande cultura" tipo porta a porta ecc ecc o addirittura potrebbe diventare un no-tv una volta al mese, ti confesso che mi piacerebbe un casino, ppoi potremmo passare ai quotidiani, niente quotidiani si il "no-carta straccia" siamo in tanti e possiamo fare tutto...o quasi. Ciao, Angelo

angelo emo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.10.07 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono assolutamente d'accordo e desidero denunciare quanto accade negli Ospedali. Anzicchè fare carriera quelli che fanno attività solo in ospedale, fanno carriera quelli che lavorano anche privatamente. L'assessorato regionale alla sanità vuole la riduzione degli incarichi di struttura complessa e semplice, non permette l'assunzione di infermieri che ridurrebbero la mortalità, mantiene invece capi dipartimento che non producono nulla. Il denaro pubblico viene sperperato, ma si pretende risparmio a spese di chi produce. Le direzioni politicizzate non consentono che si applichino sistemi premianti perchè incompatibili con il modo di fare politica.

Girolamo Tamburello 30.09.07 22:01| 
 |
Rispondi al commento

oh BEPPE! complimenti, hai mobilitato molti, hai attratto l'attenzione di molti. BRAVO! a me non piace l'ipotesi delle liste civiche, nche perchè gli stessi politici sono maestri nel crearle.
VAI AVANTI, continua a sollecitare la partecipazione di tutti. Io ho sempre votato per la sinistra, molte volte mettendo la mano sugli occhi, turandomi il naso, le schifezze che stanno in giro le conosciamo, c'è un solo modo per cambiare cioè PARTECIPARE. Si riuscirà? tu puoi aiutare molto, insisti, continua, sollecita la partecipazione di tutti.
Solo la PARTECIPAZIONE può far cambiare qualcosa.
ciao a tutti

nicola frangione 29.09.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento

"Sono le sue idee a fare grande un uomo", qualcuno l'avrà già detto ma non era riferito a colui, come in questo caso, che si definisce un comico, questo comico però dice la verità non recita comiche(per recitare comiche ce ne sono già tanti).
Quindi l'argomento di oggi ha per titolo: "i partiti e i condannati", ma secondo voi dove potremmo collocare tale titolo senza citarne metà? ce l'ho! Qui a Palermo nelle patrie galere dell'Ucciardone, solo qui potremmo omettere "condannati" perchè ci sono già,qui ed in parlamento,ma mentre qui pagano (la pena) lì vengono pagati. Quando si viola la legge bisogna prima intraprendere mestieri "immunitari",speriamo non se ne accorgano i condannati che stanno in carcere altrimenti diventano politici prima di prendere condanne. Alcuni lo hanno fatto in anni recenti ed è una scelta che paga. Scherziamoci pure sopra anche noi, tanto già mezzo mondo ride di noi nonostante i nostri ragazzi muoiono in Iraq ed in Afganistan per consentire ai rappresentanti politici di ricevere sorrisi e strette di mano. Ma un po' di petrolio Iracheno arriva in Italia? o arrivano solo soldati morti e "riscattati" vivi. OK. forse non entrano fiumi di petrolio (che và da un'altra parte) ma di sicuro sono usciti fiumi di denaro pubblico, per esportare anche noi un po' di democrazia, magari non come la nostra che si avvia a lasciare il campionato cadetto. Và bene che la corruzione c'è ovunque, sia nelle dittature che nelle democrazie, ma condannati eletti in Parlamento assieme alle loro condanne? se questo non è toccare fondo allora questo paese è senza fondo!
Ma badate bene che non sono stati soltanto i segretari dei partiti a proporli, questi signori hanno preso anche voti dagli Italiani e non solo di recente. Se è vero che ogni nazione ha la classe politica che si merita allora noi elettori ne abbiamo fatte di cotte e di crude. Non voglio più essere un elettore di questa classe politica che non mi rappresenta, quindi annullerò la scheda elettorale!

Andrea L. Commentatore certificato 28.09.07 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,provo per tè e i tuoi collaboratori una profonda ammirazione.Un giornalista,uno dei quali ritengo più accorti, ha definito il tuo intervento di questi giorni una denuncia sporadica, ma come fa' a dire una cosa del genere,sono 30 anni che denunci veri e propri crimini contro la vita. Ti chiedo di non mollare,osa chiedere alla gente non solo di venire in piazza ma anche di fare scelte più incisive, non dobbiamo perdere questa grossa opportunità di ripensare al legalità non solo come un'illusione.La legalità può essere considerata un "utopia" solo se per utopia si intende qualche cosa di molto difficile da raggiungere da sembrare impossibile.Vorrei raccontarti un episodio: mio marito si reca settimanalmente dallo psichiatra per una malattia insorta tre anni fa e che ha sconvolto le nostre vite, ma non è questo il punto,parlando con il medico di una questione che avrebbe dovuto discutere con un funzionario comunale il giorno sucessivo, il consiglio dell'illustre medico è stato quello di allungargli una scatola di cioccolatini contenente una busta anonima chiaramente ben imbottita per ottenere una risposta per altro lecita.Mio marito è una persona dolce e pacifica, si è limitato a dire che certe cose non vanno fatte,fossi stata io un bel VAFFA..... gli sarebbe piombato addosso come un macigno. difronte a queste cose mi sorge un dubbio non è che alcuni politici ce li meritiamo, se non abbiamo il coraggio di sottrarci a questi meccanismi dilaganti.Ciao a presto


anita rossi 27.09.07 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Cari voi tutti, domani 28 sett.indossero' qualcosa di rosso per essere solidali con un fratello monaco buddista che con la sua vita e il suo spirito dice di NO all'aroganza del potere.Prima erano solo una decina di monaci che usavano loro abiti rossi e la loro pelata a sfilare in silenzio sfidavano la loro paura e quella di altri man mano che i giorni passano sono sempre di piu'si uniscono a loro anche le persone che del potere hanno sempre temuto.Il potere propotente ha la sua paura per questo che usa armi che fanno morti e feriti,ma il gruppo diventa sempre piu' numeroso,i monaci pregano il popolo insulta ma insieme fanno una sola voce per cacciare il male Quella decina di monaci bardati di rosso con vistose pelate sapevano che un popolo timoroso li avrebbero seguiti? Sapevano che tutto il mondo avrebbero parlato di loro?IO non SO se beppe grillo voglia fondare un partito o no non so se vorra'soldi o potere non mi interessa,ma mi interessa che io sia meno timoroso e domani mi metto qualcosa di rosso .Ciao a voi tutti

bruno calderisi 27.09.07 23:28| 
 |
Rispondi al commento

ART: 4 legge Grillo (peccato che non c'è)
Il compenso per un parlamentare, al lordo di qualsiasi sussidio o rimborso, compreso (portaborse e consulenti, perchè incapaci di leggiferare) è di € 60.000.
L'eventuale adeguamento và agganciato a quello dei metalmeccanici, non come percentuale ma come importo.
Le auto BLU sono di esclusivo utilizzo solo del Presidente della Repubblica del Presidente del Consiglio e dei due Presidenti delle Camere.
Vitalizio: E' l'esculivo pensiero di un lazzarone.
Pensano che non siamo tanti. SIAMO PIU' DI QUANTO BEPPE O LORO IMMAGINANO.
Per la prima volta in cinquanta anni mi sento rappresentato, anche se non in parlamento.
Dicono, che tutti devono pagare le tasse così paghiamo tutti di meno; ho l'impressione che più paghimo più loro possono rubare insieme ai loro amici e altro.

Bruno Di Pace 27.09.07 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Forse mi sbaglio ma ho la vaga impressione che se ne stia parlando un poco troppo e si stia agendo poco. Vorrei fare una sola domanda a tutti questi politici (Di Pietro escluso perchè è scontata la sua risposta) ma siete daccordo che chi è FUORILEGGE non debba creare le leggi???
Non ho sentito nessuono che fino ad ora abbia fatto questa domanda a Fini o a Casini o a Fassino o a D'Alema. Lo so che Beppe ci dice sempre di non fidarci della TV ma della Rete, ma sapete benissimo che tanta gente non usa internet (parlo di anziani e povera gente che non può permettersi neanchè un PC) e che quindi vengono indottrinati dall'unico mezzo mediatico che possono permettersi, magari senza pagare il canone rai, la televisione. Già da oggi noto che il fenomeno Grillo comincia a sfumare sui TG delle varie reti, non si parla più delle reazioni dei politici che vanno nelle varie trasmissioni di approfondimento. Anche sui quotidiani (vivendo in provincia di Catania trovo gratuitamente dal benzinaio 1 copia del giornale "La Sicilia" ad ogni 10 Euro di carburante)le notizie interessanti sono altre come quella apparsa in seconda pagina del quotidiano catanese che elogia le qualità della "Capra Girgentana" in un articolo scritto (non crederete ai vostri occhi) dal Presidente della Regione Siciliana il molto poco onorevole salvatore (totò) cuffaro detto "vasa vasa".
Quindi penso che al più presto bisogna ritornare a fare un altro V-day magari sotto il palazzo d'Orleans di Palermo (sede della presidenza della Regione Sicilia)
Ciao a tutti
Piero

Piero Calanna Commentatore certificato 27.09.07 22:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

AAA:cercasi patria disperatamente!!!!!!
mi vergogno di essere ITALIANO,vorrei dare sfogo alla rabbia che provo ma le regole imposte dagli autori non mi consentono di farlo come vorrei.... spero che l'8 settembre possa ripetersi ogni giorno fino a quando non sentiremo di appartenere ad una patria DEMOCRATICA e CIVILE. Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno aderito a questa iniziativa,e tutti coloro che lo faranno,perche per me questi rappresentano una speranza è bello vedere che ci sia una coscienza popolare unita contro un sistema che fa veramente SCHIFO!!!!!!!!! e come nella storia di pinocchio il GRILLO parlante ci consiglia e ci fa riflettere !!!!!!!!!!!!! GRAZIE BEPPE mi farei l'ergastolo per togliermi la soddisfazione di mandare a CACARE i nostri onorevoli come hai fatto tu!!!
Batti il ferro finché è caldo non mollare il popolo italiano ha bisogno di essere spronato, il bastone e la carota, come si fa per gli asini, anche se fino ad oggi sono arrivate solo BASTONATE!!!!!!! e mo volemo le CAROTE!!!!!!!!
è ora di dire basta se non ci fosse il popolo non ci sarebbe uno stato e non servirebbero i politici ad amministrarlo,lo stato siamo noi non è possibile che poche losche persone possano decidere il futuro di una nazione, l'unione fa la forza e i cellerini che hanno non basterebbero!!!!!! non mollate mai!!!!!!

Andrea Tinero 27.09.07 22:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi , perchè non organizzare un bel falò di tutte le nostre schede elettorali ?

Io non vado a votare da anni , perchè non so chi cazzo votare , nessuno mi ispira fiducia , e dovrei spenderci anche i soldi della benzina ???????
A proposito di benzina , Beppe già ha fatto presente l'alternariva al petrolio , ma sti bastardi non vogliono sentirci ........... e poi ci obbligano a tenere le macchine in garage perchè inquinano.......e che l'ho costruita io ??? ..........però il bollo e l'assicurazione per tutto l'anno dobbiamo pagarla ...... mahh mi sono già alterato , meglio che non continuo.

IO NON VOTERO' PIU' A QUESTO SISTEMA !!!!!!!!!!

Nicola Larocca 27.09.07 22:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi , perchè non organizzare un bel falò di tutte le nostre schede elettorali ?

Io non vado a votare da anni , perchè non so chi cazzo votare , nessuno mi ispira fiducia , e dovrei spenderci anche i soldi della benzina ???????
A proposito di benzina , Beppe già ha fatto presente l'alternariva al petrolio , ma sti bastardi non vogliono sentirci ........... e poi ci obbligano a tenere le macchine in garage perchè inquinano.......e che l'ho costruita io ??? ..........però il bollo e l'assicurazione per tutto l'anno dobbiamo pagarla ...... mahh mi sono già alterato , meglio che non continuo.

IO NON VOTERO' PIU' A QUESTO SISTEMA !!!!!!!!!!

Nicola Larocca 27.09.07 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Troppe cose ci sarebbero da dire, troppe me ne vengono anche in questo momento, mentre esprimo la mia solidarietà al tuo pensiero (che è poi quello della gente comune), solidarietà alla persona, all'Uomo Beppe Grillo, che mette in gioco la propria faccia ed il proprio amplificatore (la notorietà) per smuovere noi cittadini dormienti e drogati dal finto benessere.
Quante proposte mi vengono in testa, chissà quante ne vengono agli altri.
Giuro, mi son cadute le braccia talmente giu...che fatico a rialzarle per scriverle queste proposte.
Sinistra, destra, centro, dove ti giri ti giri ci sono delinquenti, malfattori, faccendieri, ...poi dentro ci finisce il lavavetri.
Mah...

Ivan Di Giacomo 27.09.07 21:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ho sentito che hai avuto un abbassamento di voce a causa di un raffreddore per il quale hai dovuto riinviare due spettacoli; io credo invece che i tuoi problemi di voce siano dovuti piuttosto all' abuso e mal uso vocale: parli tanto, a lungo, urli( come si fa a non urlare quando si parla di qegli stronzi!)... Dato che in tanti hanno cercato di non farti più parlare e non ci sono riusciti, non vorrei che ti fermasse una disfonia quindi sarei ben lieta di darti qualche consiglio(sono una logopedista)

nico faragulo Commentatore certificato 27.09.07 21:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
penso e ripenso a come posso, da semplice ITALIANA 27enne che credeva in una resurrezione del paese dalla sinistra, far capire veramente a quegli idioti del governo che la loro "casta" non è lo specchio della società.... penso e ripenso continuando ad incontrare persone oneste che lavorano, idealisti che piuttosto vivono nella miseria cibandosi dei propri dolci e utopici pensieri, bambini innocenti che vanno a scuola senza nenche minimante immaginare il loro futuro, famiglie disgregate dalla carenza del denaro............. penso e ripenso, ma l'unica idea è quella del voto. Partendo dal sacrosanto diritto che ogni cittadino italiano ha BASTERà POI ANNULLARE CON UNA SEMPLICE SCRITTA COL PENNARELLO INDELEBILE : "VAFFANCULO" COSì COL CAZZO CHE AVRANNO IL MIO VOTO: NESSUNO DI LORO.OGNUNO DI LORO VOTERà PER SE STESSO MA CAPIRANNO FORSE CHE IL LORO RUOLO è TOTALMENTE ILLEGITIMO.
Signori miei è LIBERA SCELTA il mio rimarrà forse un fiebile fiammello che si spegnerà in un ondata di merda. Serve fare un partito nuovo ok, ma il sistema di merda che hanno creato questi idioti INTELLIGENTI SOLO VERSO LE LORO TASCHE lo fagociterà come semre.


MA VI RICORDATE COME CI SENTIVAMO AI MODIALI????
SIAMO ITALIANI E DOBBIAMO CAMMINARE CON LA TESTA ALTA.

flavia forgione 27.09.07 21:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

POCO TEMPO FA I POLITICI DICEVANO DI AVER AUMENTATO I LORO COMPENSI POICHE' IL COSTO DELLA VITA A ROMA NON PERMETTEVA LORO DI VIVERE DIGNITOSAMENTE.
VORREI FARVI FARE UNA RIFLESSIONE...
E CHE DEVONO DIRE POLIZIOTTI,CARABINIERI E APPARTENENTI FORZA DI POLIZIA CHE SONO COSTRETTI A LAVORARE A ROMA (PERCHE' LI DESTINATI), LONTANO DAGLI AFFETTI E CON UN REGOLAMENTO CHE COSTRINGE A NON FREQUENTARE BAR E LOCALI PERICOLOSI, MAL FREQUENTATI, AMBIGUI ECC??? E SE POI DEVONO PAGARE ANCHE L'AFFITTO PERCHE' SPROVVISTI DI POSTO LETTO??? TUTTO PERCHE' A ROMA C'E' IL PERICOLO ATTENTATO AI POLITICI??? SENZA BASTONE, LO ZOPPO NON CAMMINA. IL CAFFE' IN UN POSTO DIGNITOSO (SCELTA PERSONALE E LIBERA DEI POLITICI) COSTA LO STESSO PREZZO A TUTTI GLI ALTRI, SOLO CHE MAGARI QUALCUNO E' COSTRETTO AD ANDARCI... E MAGARI PERCEPISCE 1200 EURO A FRONTE DEI 12000 O PIU.

Roberto D. 27.09.07 21:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A proposito dei parlamentari condannati, ieri sera a Matrix credo si sia toccato il limite.
Ma la cosa che mi ha indignata di più non sono state le parole, o meglio, le citazioni fatte dal Sig. Sgarbi e dal Sig. Castelli, cioè l'aver paragonato le condanne dei parlamenteri a quelle di grandi uomini come Mandela, Socrate, Galilelo, Cesare Battisti: credo che a questo punto sia palese il grado di ignoranza e di totale incapicità di elaborare un "pensiero pulito, onesto, obiettivo...".
Dicevo, appunto, ciò che mi ha indignata è la totale indifferenza di Mentana a tali dichiarazioni: non si è nemmeno reso conto della bestialità pronunciata nella sua trasmissione.
Ho un figlio di 11 mesi e tra tutti i pensieri che posso fare oggi sul suo futuro è sperare di essere in grado di insegnagli a guardarsi bene da persone del calibro di Sgarbi, Castelli, Mentana & C.
Grazie Beppe, mi fai sperare che forse è ancora possibile migliorare il futuro, almeno per i nostri figli.

Nadia Ordano 27.09.07 21:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,ti volevo chiedere una cosa e se mi puoi dare una risposta perche sono alquanto perplesso,sono un ragazzo di 18 anni e la mia fidanzata ne ha 17 tra un mese nasce nostro figlio e ho saputo che alle madri minorenni lo stato da un tot al mese,ma la cosa strana è questa perchè lo stato italiano da 300 euro e gli altri paesi europei alle mamme minorenni danno quasi 700 euro mi potresti rispondere in fede lorenzo...io e i miei amici siamo con te

lorenzo baccelli 27.09.07 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, hai visto la reazione dei nostri dipendenti? In particolare dei pregiudicati? Hanno la faccia da culo ed il coraggio di cercarti il pelo o l'accento mancante per cercare di delegittimarti ed infamarti. Stanotte a Matrix si è palesata la faccia di culo che si ritrovano, compreso FacciadaSgarbi. Ma di questi individui è mai possibile che non c'è ne uno, dico uno, che si dimetta o che fugga magari ad Affanculo-Hammamet?

Maurizio B. Commentatore certificato 27.09.07 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono sempre più convinto di chiedere asilo politico e cittadinanza in Romania, Albania o magari in Cina. Non ce la faccio più!
Penso che vedere la faccia di questa gente che, anziché approfittare del momento per un chiarimento con gli italiani, continua a giustificare tutto ciò che è "LORO", poltrone, potere, soldi (nostri), ecc... ieri a matrix ascoltavo sconcertato il bombarolo che è convinto di essere nel giusto, l'ermete che non sa cosa dice e blatera frasi fatte, castelli che cita Mandela... M A N D E L A A A A A ma è impazzito?giustifica i falsi in bilancio,le truffe, il monopolio azionario, gli appartamenti acquistati con favoritismi, la tirannia di stampa, le leggi e gli stipendi e le auto blu e i voli di stato a proprio piacimento come condanne simili a quella di Mandela? Non si rendono conto che la condanna peggiore non è la sentenza di un tribunale anche se in via definitiva, ma quella della popolazione che non ce la fa più a vivere così. Immagina un pensionato davanti alla tv con un pezzo di pane appena "rubato" che segue le loro scaramucce a suon di miliardi di euro o o o o avrà voglia di farla finita? per quel che mi riguarda vorrei svegliarmi con la voglia di fare e sognare non di lottare per la mera sopravvivenza.
Mi piacerebbe tornare ad essere italiano e magari anche fiero di esserlo.
Voglio vivere e e e e

marino exitaliano 27.09.07 20:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ciao grillo,io vorrei dire,come cazzo si fa'a credere a un organismo comel'ONU.
CON IL POTERE DI VETO AI PIU BASTARDI.
l'america pone il veto su israele!
la cina pone il veto sulla birmania!!
la russia pone il veto sulla cecenia!!!
e tutti quei coglioni sensa il potere di veto,CHE CAZZO PARLANO DECIDONO DISCUTONO E POI NON SE NE FA UN CAZZO PERCHE UN BASTARDO PONE IL VETO E ALLORA?? NON SI FA NIENTE??????????
TI SALUTO GRILLO

ottavio montebono 27.09.07 20:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono sempre più convinto di chiedere asilo politico e cittadinanza in Romania, Albania o magari in Cina. Non ce la faccio più!
Penso che vedere la faccia di questa gente che, anziché approfittare del momento per un chiarimento con gli italiani, continua a giustificare tutto ciò che è "LORO", poltrone, potere, soldi (nostri), ecc... ieri a matrix ascoltavo sconcertato il bombarolo che è convinto di essere nel giusto, l'ermete che non sa cosa dice e blatera frasi fatte, castelli che cita Mandela... M A N D E L A A A A A ma è impazzito?giustifica i falsi in bilancio,le truffe, il monopolio azionario, gli appartamenti acquistati con favoritismi, la tirannia di stampa, le leggi e gli stipendi e le auto blu e i voli di stato a proprio piacimento come condanne simili a quella di Mandela? Non si rendono conto che la condanna peggiore non è la sentenza di un tribunale anche se in via definitiva, ma quella della popolazione che non ce la fa più a vivere così. Immagina un pensionato davanti alla tv con un pezzo di pane appena "rubato" che segue le loro scaramucce a suon di miliardi di euro o o o o avrà voglia di farla finita? per quel che mi riguarda vorrei svegliarmi con la voglia di fare e sognare non di lottare per la mera sopravvivenza.
Mi piacerebbe tornare ad essere italiano e magari anche fiero di esserlo.
Voglio vivere e e e e

marino exitaliano 27.09.07 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Molte attività che hanno rilevanza pubblica sono soggette a certificazioni o rendicontazioni (assunzioni di responsabilita per capirci)verso i fruitori delle attività stesse(basti pensare alle società di capitali che hanno l'obbligo del deposito bilancio presso la CCIAA a garanzia del loro operato verso i terzi).
Ma scusate, se lo deve fare un privato credo che a maggior ragione lo debba fare un "operatore" pubblico vieppiù un parlamentare! Invece, per l'operato dei politici non è prevista alcuna "responsabilità" diretta verso i fruitori (elettori). Si potrebbe allora proporre che il politico eletto presso la circoscrizzione XYZ abbia l'obbligo di rendicontare il prorpio operato agli elettori della circoscrizione stessa almeno una volta l'anno; si presenta in pubblico di persona, espone ciò che ha fatto, raccoglie istanze, preoposte, suggerimenti e, se merita, applausi, altrimenti si assume le proprie responsabilità di fronte al proprio elettorato, così come avviene per ogni operatore privato. L'impresa efficiente produce ricchezza e va avanti, quella inefficiente, fallisce. Il politico bravo riamane al proprio posto, quello inefficiente "fallisce" (va a casa!) Non si possono utilizzare due pesi e due misure.
Ma è mai possibile che nessuno lo dica!!!

Stefano Serrani 27.09.07 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono sempre più convinto di chiedere asilo politico e cittadinanza in Romania, Albania o magari in Cina. Non ce la faccio più!
Penso che vedere la faccia di questa gente che, anziché approfittare del momento per un chiarimento con gli italiani, continua a giustificare tutto ciò che è "LORO", poltrone, potere, soldi (nostri), ecc... ieri a matrix ascoltavo sconcertato il bombarolo che è convinto di essere nel giusto, l'ermete che non sa cosa dice e blatera frasi fatte, castelli che cita Mandela... M A N D E L A A A A A ma è impazzito?giustifica i falsi in bilancio,le truffe, il monopolio azionario, gli appartamenti acquistati con favoritismi, la tirannia di stampa, le leggi e gli stipendi e le auto blu e i voli di stato a proprio piacimento come condanne simili a quella di Mandela? Non si rendono conto che la condanna peggiore non è la sentenza di un tribunale anche se in via definitiva, ma quella della popolazione che non ce la fa più a vivere così. Immagina un pensionato davanti alla tv con un pezzo di pane appena "rubato" che segue le loro scaramucce a suon di miliardi di euro o o o o avrà voglia di farla finita? per quel che mi riguarda vorrei svegliarmi con la voglia di fare e sognare non di lottare per la mera sopravvivenza.
Mi piacerebbe tornare ad essere italiano e magari anche fiero di esserlo.
Voglio vivere e e e e

marino exitaliano 27.09.07 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao. Mi trovo in difficoltà con l'utilizzo del blog. Sono alla ricerca degli "amici di Beppe Grillo" di Modena. Mi basta un contatto. Sono un regista teatrale e da due anni lavoro nella casa di reclusione di Castelfranco Emilia (Mo). Tengo un laboratorio teatrale per i detenuti. Da giorni mi pregano di scrivere a Beppe Grillo, di fare il possibile per invitarlo a visitare la Casa di Reclusione, magari a tenere il V day all'interno della struttura. Credevo di ricevere il no secco della direzione, ma anzi. Mi è stato detto di informarmi, addirittura che ne sarebbero felici. Forse qualcosa si sta smuovendo realmente.
E' una proposta impossibile?
Grazie infinite. Stefano

Stefano Tè 27.09.07 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente sono disgustata dai programmi tv che sollevano polveroni politici per poi non concludere nulla..ieri sera ho assistito ad uno spettacolo veramente pietoso facendo zapping tra Matrix e Porta a Porta; nel primo, quel deficiente di Sgarbi infangava continuamente le buone intenzioni di Beppe con affermazioni alquanto ridicole..a questo punto caro Beppe sono felice che quell'idiota non sia in grado di utilizzare la posta elettronica (come tu stesso hai affermato), in quanto se avesse pubblicato un pezzo su questo blog l'avrebbe solo mandato in rovina e nulla di più !! Alquanto sconfortata dai contenuti pessimi di Matrix (in studio c'era anche la Mussolini, sicuramente messa lì con la volontà che prima o poi scoppiasse una rissa fra lei e Vittorio..spero qualcuno spieghi a Mentana che per fare audience bisogna utilizzare i media consciamente e non usare questi mezzucci inappropriati) ho cambiato rete e su RaiUno trovo Vespa che fa i conti in tasca al Parlamento..sono rimasta letteralmente a bocca aperta leggendo le cifre, in tutta Europa abbiamo la politica più dispendiosa..per l'esattezza se non erro un milione e 600 mila Euro contro i 270 mila della Spagna (il Parlamento meno caro)..cioé prima ci vengono a dire di stringere la cinghia per riassestare l'economia del Paese e poi la prima cosa a cui tagliare le spese é proprio il Parlamento? Troppo affollato e i componenti sono per giunta strapagati..caro Beppe tu dici di chiamarli dipendenti ma non penso un semplice dipendente pubblico arrivi a guadagnare un minimo mensile di 6 mila Euro (se così fosse il Paese non soffrirebbe)..io sono giovane, ho solo 19 anni e ancora non lavoro, però vedendo i miei che pur essendo ben pagati faticano a far quadrare i conti fra tasse e tassicine mi rode abbastanza..a mio modesto parere l'argomento su cui battere i piedi é proprio l'economia..con urgenza !! Sono anche siciliana e ti assicuro che col pane che oscilla tra 2,40/2,70 € al kg si presagiscono i morsi della fame..

MadMarty 27.09.07 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente sono disgustata dai programmi tv che sollevano polveroni politici per poi non concludere nulla..ieri sera ho assistito ad uno spettacolo veramente pietoso facendo zapping tra Matrix e Porta a Porta; nel primo, quel deficiente di Sgarbi infangava continuamente le buone intenzioni di Beppe con affermazioni alquanto ridicole..a questo punto caro Beppe sono felice che quell'idiota non sia in grado di utilizzare la posta elettronica (come tu stesso hai affermato), in quanto se avesse pubblicato un pezzo su questo blog l'avrebbe solo mandato in rovina e nulla di più !! Alquanto sconfortata dai contenuti pessimi di Matrix (in studio c'era anche la Mussolini, sicuramente messa lì con la volontà che prima o poi scoppiasse una rissa fra lei e Vittorio..spero qualcuno spieghi a Mentana che per fare audience bisogna utilizzare i media consciamente e non usare questi mezzucci inappropriati) ho cambiato rete e su RaiUno trovo Vespa che fa i conti in tasca al Parlamento..sono rimasta letteralmente a bocca aperta leggendo le cifre, in tutta Europa abbiamo la politica più dispendiosa..per l'esattezza se non erro un milione e 600 mila Euro contro i 270 mila della Spagna (il Parlamento meno caro)..cioé prima ci vengono a dire di stringere la cinghia per riassestare l'economia del Paese e poi la prima cosa a cui tagliare le spese é proprio il Parlamento? Troppo affollato e i componenti sono per giunta strapagati..caro Beppe tu dici di chiamarli dipendenti ma non penso un semplice dipendente pubblico arrivi a guadagnare un minimo mensile di 6 mila Euro (se così fosse il Paese non soffrirebbe)..io sono giovane, ho solo 19 anni e ancora non lavoro, però vedendo i miei che pur essendo ben pagati faticano a far quadrare i conti fra tasse e tassicine mi rode abbastanza..a mio modesto parere l'argomento su cui battere i piedi é proprio l'economia..con urgenza !! Sono anche siciliana e ti assicuro che col pane che oscilla tra 2,40/2,70 € al kg si presagiscono i morsi della fame..

MadMarty 27.09.07 19:33| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO SENTIRE IL SOSTEGNO DEL POPOLO AD UN MAGISTRATO CORAGGIOSO CHE STA RISCHIANDO IN PRIMA PERSONA NELLA LOTTA CONTRO LA MAFIA POLITICA

DIFFONDETE IL MESSAGGIO CON OGNI MEZZO ( E.MAIL, CHAT, BLOG)

http://petizioni.liberacittadinanza.it/petizione_demagistris

andrea.pometti Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto Matrix del 26 settembre? che pena.....Sgarbi sembrava un "condannato" a morte, gli altri sembravano farsela sotto tutte le volte che veniva pronunciato il tuo nome caro Beppe, e più o meno sembravano leccarti il c..o !!! e cosa dire poi della Mussolini...sembrava che tu le apparissi addirittura come un santo!!!!
caro Beppe non è che sotto sotto si sia innamorata di te e dei tuoi ideali, e che decida una volta per tutte di rinnegare i vecchi ?!?!? Stò scherzando ovviamente...... Comunque non trovo giusto che tutte le sere ci siano trasmissioni in cui si parla di te, ma tu non venga mai invitato....non lo trovo corretto.
V-DAY forever.............continuiamo così.

Roberto Bertini 27.09.07 19:09| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO SENTIRE IL SOSTEGNO DEL POPOLO AD UN MAGISTRATO CORAGGIOSO CHE STA RISCHIANDO IN PRIMA PERSONA NELLA LOTTA CONTRO LA MAFIA POLITICA

DIFFONDETE IL MESSAGGIO CON OGNI MEZZO ( E.MAIL, CHAT, BLOG)

http://petizioni.liberacittadinanza.it/petizione_demagistris

andrea.pometti Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto una breve ricerca in rete sui 98 mld .
Vi riassumo quello che ho letto.A seguito della denuncia dei giornalisti del sec.XIX,dalla interrogazione di Fernado Rossi(mov.politico dei cittadini)e di Di Pietro,Visco è costretto,il
27 giugno 2006, a istituire una comm.d'inchiesta presieduta da Grandi,suo sottosegretario.Inizia il gioco dei quattro cantoni,coi documenti spediti a X,che li spedisce a Y.Ben 9 mesi dopo (nove!),il
26/03/2007 la comm.dell'on.Grandi consegna la relazione a Visco.Complimenti per la velocità!Ma dove avranno cercato quelli della commiss.?In ogni caso non possono tacere le macroscopiche anomalie
nella gestione delle slot-machine.Tra le società "beneficiarie" di questo regalo miliardario ci sarebbero uomini appartenenti a famiglie legate a
"cosa nostra",ma anche e soprattutto esponenti di partiti politici (AN -DS ).Si riusciva a evadere il fisco con un trucco semplicissimo,non collegando le macchinette in rete e quindi sotraendole al monitiraggio,ma quello che è più inquietante ,nel momento in cui la commissione d'inchiesta punta il dito contro i Monopoli di Stato questi non hanno mai chiesto alle concessionarie il pagamento di nemmeno un euro di multa.Sarà un caso,ma i politici sono "dentro"le concessionarie,e il direttore gener.dei Monopoli è Giorgio Tino,parente di Antonio Maccanico.Si proprio quel Tino che venne nominato dal centrodestra e confermato dal governo Prodi,nonostante avesse ricevuto,un mese prima,un avviso di garanzia dalla
Procura di Potenza.Accanto a lui,in qualità di direttrice dei monopoli,siede Gabriella Alemanno,sorella di Gianni ,ex ministro di An.
In rete ci sono tanti altri dettagli interessanti.
Quello che voglio ricordare è che con 98 miliari di Euro (150 mila miliardi!!!di lire),ci si potrebbero costruire metropolitane in tutte le citta d'Italia,o rifare 500 ospedali.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto una breve ricerca in rete sui 98 mld .
Vi riassumo quello che ho letto.A seguito della denuncia dei giornalisti del sec.XIX,dalla interrogazione di Fernado Rossi(mov.politico dei cittadini)e di Di Pietro,Visco è costretto,il
27 giugno 2006, a istituire una comm.d'inchiesta presieduta da Grandi,suo sottosegretario.Inizia il gioco dei quattro cantoni,coi documenti spediti a X,che li spedisce a Y.Ben 9 mesi dopo (nove!),il
26/03/2007 la comm.dell'on.Grandi consegna la relazione a Visco.Complimenti per la velocità!Ma dove avranno cercato quelli della commiss.?In ogni caso non possono tacere le macroscopiche anomalie
nella gestione delle slot-machine.Tra le società "beneficiarie" di questo regalo miliardario ci sarebbero uomini appartenenti a famiglie legate a
"cosa nostra",ma anche e soprattutto esponenti di partiti politici (AN -DS ).Si riusciva a evadere il fisco con un trucco semplicissimo,non collegando le macchinette in rete e quindi sotraendole al monitiraggio,ma quello che è più inquietante ,nel momento in cui la commissione d'inchiesta punta il dito contro i Monopoli di Stato questi non hanno mai chiesto alle concessionarie il pagamento di nemmeno un euro di multa.Sarà un caso,ma i politici sono "dentro"le concessionarie,e il direttore gener.dei Monopoli è Giorgio Tino,parente di Antonio Maccanico.Si proprio quel Tino che venne nominato dal centrodestra e confermato dal governo Prodi,nonostante avesse ricevuto,un mese prima,un avviso di garanzia dalla
Procura di Potenza.Accanto a lui,in qualità di direttrice dei monopoli,siede Gabriella Alemanno,sorella di Gianni ,ex ministro di An.
In rete ci sono tanti altri dettagli interessanti.
Quello che voglio ricordare è che con 98 miliari di Euro (150 mila miliardi!!!di lire),ci si potrebbero costruire metropolitane in tutte le citta d'Italia,o rifare 500 ospedali.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

..io starei attento, però, a questa ondata di legalismo seguita da beppe grillo che, nonostante le tante cose buone dette, qui mi sembra si sia buttato nel populismo più bieco. Facile dire che non vogliamo condannati in parlamento,tutti d'accordo, però si dovrebbe fare un'analisi anche sulle leggi giuste o meno; ovvero se un militante si batte per i diritti, anche attraverso forme non legalmente riconosciute (occupazioni, manifestazioni non autorizzate, ecc)e poi viene arrestato e condannato da una giustizia che a volte non è tale (ricordo che ci sono ancora in vigore codici del periodo fascista)non può essere messo sullo stesso piano di chi è condannato per mafia, corruzione. Si rischia di fare come chi, preso dalla stessa rincorsa al legalismo, ha paragonato il pugno chiuso alla mano tesa e proibito entrambi i gesti nello stadio dimenticando che uno è proibito dalla costituzione oltre che eticamente condannabile e l'altro no. Quindi vorrei un pò meno di populismo e un pò più di analisi critica, perchè col pretesto di parlare dei politici, poi questi concetti possono essere estesi anche alla società e non accetto che si condanni un generico andare contro la legge...certe leggi devono essere cambiate,o aggirate tramite la disobbedienza civile quando non possono essere cambiate, ma non assecondate.
poi un consiglio: nonostante io stimi grillo come comico e anche molte sue idee (soprattutto sull'ecologia) non è mica il messia, siate più critici, proponete nuove idee, correggete certe sue sparate populiste!!
uno contro i partiti ma che non si vergogna a chiamarsi ancora "compagno"

valerio amici 27.09.07 18:40| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO SENTIRE IL SOSTEGNO DEL POPOLO AD UN MAGISTRATO CORAGGIOSO CHE STA RISCHIANDO IN PRIMA PERSONA NELLA LOTTA CONTRO LA MAFIA POLITICA

DIFFONDETE IL MESSAGGIO CON OGNI MEZZO ( E.MAIL, CHAT, BLOG)

http://petizioni.liberacittadinanza.it/petizione_demagistris

andrea.pometti Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

anche in Danimarca vevano qualche furbetto in parlamento che non se ne voleva andare: allora il parlamento ha fatto una legge per togliere l'immunità parlamentare.

gualtiero vietti Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO SENTIRE IL SOSTEGNO DEL POPOLO AD UN MAGISTRATO CORAGGIOSO CHE STA RISCHIANDO IN PRIMA PERSONA NELLA LOTTA CONTRO LA MAFIA POLITICA

DIFFONDETE IL MESSAGGIO CON OGNI MEZZO ( E.MAIL, CHAT, BLOG)

http://petizioni.liberacittadinanza.it/petizione_demagistris

andrea.pometti Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che questo paese è sopravvalutato, è un paese del terzo mondo, in questo paese non c'è il senso civico, la conoscenza ed il rispetto per le istituzioni, qui vince il più furbo, non il più bravo, in questo paese si studia tutto l'anno il modo di non pagare le tasse, non di trovare un modo per pagarle, in questo paese ci sono le banche che applicano interessi d strozzini, ci sono politici che semplicemente incapaci e non hanno l'intelligenza per governare una nazione, questo è il paese dei furbi, dei corrotti, della mafia, degli abusi di ogni genere, degli sprechi, è il paese che spende soldi per far mandare da una società di recupero crediti una raccomandata per dirti che nell'anno tot hai sbagliato a pagare le tasse e devi al fisco 0,80 centesimi, è il paese delle file interminabili, dei labirinti della burocrazia, delle non risposte, è il paese che non ti puoi permettere ti fare figli, e chi governa non si rende conto che se tu non dai soldi alle persone per fare figli non c'è futuro, ci sono paesi dove le donne stanno in maternità 3 anni, qui ci sono donne costrette a tornare a lavore dopo 3 o 4 mesi, xchè lo stato non ti da niente e te devi campare un figlio, questo è il paese dove la benzina costa di più, dove non si investa nella scuola, senza sapere che quello è il futuro, un popolo di analfabeti non serve a niente, questo è il paese dove tutto dobbiamo avere e tutto si puo comprare che ci vuole basta prendere un prestito facile e conveniente.....è il paese del buonismo, degli inciuci, dove i politici si fanno la guerra ma poi si trovano d'accordo per i finanziamenti ai partiti per gli aumenti di stipendio, per avere un buon cono gelato magari al pistacchio da gustare nelle pause, è il paese delle tavole rotonde, delle parole parole, parole e solo parole, è il paese dove bisogna accontentera tutti, è un paese schiavo della chiesa. Per fortuna c'è gente in questo paese onesta e che non si merita tutto questo...........

Riccardo Nicoletti 27.09.07 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Beh a proposito della politica e del suo costo....Ma ai politici lo Stato non ha convertito i loro stipendi in euro dal gennaio 2002 come hanno fatto con tutti noi, Non è vergognoso? Prendevano 15 milioni al mese, oggi prendono 15mila euro al mese...Noi ne prendevamo 2,8 milioni al mese ed oggi ne prendiamo, convetiti in euro...quasi 1,5mila...ma siamo impazziti...E' da qui che devono ridurre le spese sti bastardiiiiiiiiiiii

Vttorio A. Commentatore certificato 27.09.07 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono Raffaella faccio l'insegnante ed ho un grosso problema: come farò quest'anno a parlare agli studenti di legalità dal momento che lo stesso governo disattende le norme precedentemente sottoscritte????? Sono stata lesa sul piano personale dall'emendamento della finanziaria che ha consentito l'immissione in servizio col ruolo di dirigente anche ad insegnanti che avevano partecipato al concorso per dirigenti scolastici senza averne i titoli, dal momento che il bando prevedeva come requisito di accesso il possesso di un determinato punteggio tra titoli e servizio e ai quali i vari TAR competenti avevano concesso, dietro presentazione di ricorsi, previa sospensiva, di presentarsi a sostenere le prove. Sta di fatto che allorchè il governo ha inserito nella finanziaria l'emendamento che consentiva l'immissione in ruolo dei dirigenti vincitori, aventi o non aventi titolo, i TAR non avevano ancora sciolto la sospensiva e non si erano ancora pronunciati in merito. BEL RISPETTO PER LAGIUSTIZIA HA AVUTO IL GOVERNO!!!!!!!!!!!!! vI CHIEDERETE PERCHè SONO ARRABBIATA??? Perchè appartengo a quella schiera di cittadini che ancora rispettano la legge e, pur avendo presentato domanda di partecipazione al concorso per dirigenti, accortami di non avere i titoli che il bando prevedeva come "conditio sine qua non" ai fini della partecipazione, non mi sono presentata a sostenere le prove scritte. ORA MI CHIEDO SI PUO' AVER FIDUCIA IN UN GOVERNO "PAGLIACCIO"????? IO non ce l'ho più...e mi viene il dubbio che l'emendamento sia stato apposto per favorire qualche parente, qualche amico, qualche figlioccio, della compaggine governativa....VADA AVANTI SIGNOR GRILLO.....VADA AVANTI CON LA SUA CAMPAGNA, DIVENTI DAVVERO IL GRILLO PARLANTE CHE SVEGLIA LE COSCIENZE DEGLI ITALIANI!!!!!

raffaela c. Commentatore certificato 27.09.07 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao peppe,innanzi tutto complimenti...era ora!da cio´ che seguo dai vari TG credo che tra tutti i politici occorrerebbe annientare le mele marce....e ce ne sono tantissime.A prescindere dall ' appertenenza, destra, sinistra, centro..la corruzione pullula ovunque; poltrone occupate abusivamente , stipendi nefandi senza alcun criterio ne´ motivo plausibile, infiltramento al potere da stretti familiari dei politici, amici conoscenti, e leccaculi di ogni specie!Occorrerebbe un setaccio a maglia microscopica per cernere l' immondizia che abitualmente o per rassegnazione, il cittadino italiano la chiama Politica!Purtroppo la mia giuventu´ me la son giocata in germania per ragioni di lavoro ( ho 67 anni fa poche settimane)ma lo spirito ribelle per l' ingiustizia globale e´ rimasto indelebile!Ti pregherei di accentuare un caloroso Vaffanculo da parte mia alla prossima manifestazione nelle piazze italiane ,citando essenzioalmente il mio nome (Tommaso dalla Germania)Salutiisimi da parte mia e della mia famiglia

renzo pila 27.09.07 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ho visto Matrix.... Cosa dire??? Che schifo! Sgarbi spero di non beccarti mai per strada perchè ti faccio assaggiare le mani pesanti DI UNO STRONZO CHE GALLEGGIA (definizione di giovane del Sig. Sgarbi) tanto sei abituato ad alzare le mani a gente che normalmente non le usa o a dare della p...na in giro per le trasmissioni a te ci penserei io! Lo stronzo sei tu, scrivo di te perchè sicuramente oggi starai dando un occhiata a questo Blog dove non scrivi ma sicuramente leggi! Sei uno sfigato frustrato che ha avuto la fortuna e l'idiozia di qualcuno più in alto di te che da insegnante di sostegno ti ha fatto diventare addirittura ministro! C'è da mettersi le mani nei capelli! I pregiudicati devono stare in galera, anzi no sareste mantenuti un'ennesima volta da noi, vi condannerei a 900 EURO al mese senza un tetto altro che governi e istituzioni non vi farei dirigere ne amministrare nemmeno un banchetto di gelati! Ieri sera secondo me si è contraddistinta la Mussolini che ha dato addosso a tutti schierandosi dalla "nostra" parte e discutendo obbiettivamente i punti trattati! Non spendo nemmeno una parola per ERMETE, per quanto riguarda Castelli e tutti quelli come lui vorrei che Garibaldi vi rapisse uno per uno di notte e vi impalasse! ANDATE TUTTI A LAVORARE E I LADRI PREGIUDICATI E QUANT'ALTRO TUTTI A CASA DI LADRONI IN ITALIA NE ABBIAMO LE PALLE PIENE SIAMO ROVINATI SENZA UN SOLDO SENZA FUTURO E CON DEI CONTRATTI DA TERZO MONDO VAFFAN.....OOOOOOOOOOOOO!!!! FORZA GRILLO DA GENOVA OREGINA!

Nuccio Giovanni 27.09.07 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Credo che l'infimo livello dei politici italiani (deputati e senatori ecc.)derivi dal fatto che in larghissima maggioranza sono individui che si sono inventati la politica come mestiere non sapendo fare nulla ovvero non avendo alcuna professionalità espressa nella società civile magari per molti anni. Sono quindi soggetti disponibili ai più bassi compromessi pur di mantenersi i grassi privilegi di cui godono. Vi immaginate, tanto per esempio, il Fassino, il Mastella, il Casini, il Bertinotti, il Bossi e molti altri, se si dovessero iscrivere alle liste di collocamento a quale posto di lavoro potrebbero ambire? Visto lo zero professionale che possiedono forse potrebbero ambire ad un posto di lavoro remunerato con 1000-1500 euro/mese.Una situazione ben diversa dall'attuale.
Politicanti incapaci di questo tipo si circondano di altri incapaci che gli garantiscono la sopravvivenza.Ecco perchè i partiti sono diventati più simili a cosche mafiose e perchè la stessa sporcizia la trovi ben spalmata dall'estrema sinistra all'estrema destra.
Ed ecco anche perchè la legge elettorale va pesantemente rivista affinchè sia tolta la possibilità alle segreterie di partito di mettere in lista solo personaggi a loro graditi cioè leccapiedi di cui si possono fidare.
I mestieranti della politica devono essere spediti a casa.
Saluti
Rodolfo

Rodolfo Piva 27.09.07 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Carisso Beppe,
per favore distruggi le "Comunità Montane".
Sono degli Enti inutili, dove un assessore prende come stipendio circa 1.200 lordi senza fare un tubo.
Un onesto lavoratore per quadagnare tale importo deve farsi un c...... così.
E' ora di finirla.
Per il bene dei nostri figli è ora di
ANDARE A LAVORARE.
Grazie.
BA

Antonio Basilico 27.09.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Ascoltare quello che dice Sgarbi è completamente inutile dato che che è un tale che in televisione ci va solo per prendere il compenso del produttore del programma.
Il fatto che poi lui inveisca contro chiunque ferocemente fa alzare l'ascolto ed ecco spiegato il motivo per il quale invitano quel destituito di cervello.
Matrix ieri sera è stato uno spettacolo brutalmente osceno composto da:
Castelli che tentava di rivendicare il fatto che è stato lui insieme ad Umberto a tentare di cambiare l'Italia negli anni 90' con quel branco di separatisti-razzisti-ignoranti-protofascisti della lega.
Ermete Ralacci che era il ritratto della sinistra che ci governa, (e che sono stato costretto a votare come alternativa alla mafia di stato).
La MUSSOLINI. Non capisco cosa ci faccia ancora in italia la nipote di chi ci ha fatto sprofondare nel baratro più nero della nostra storia....e la cosa folle è che si è messa in politica guidando un partito formalmente di estrema destra...(I cari bei tempi sono ancora nel suo cuore).
Il criminale di Daniele Farina (rifondazione) che dopo aver liquidato il fatto che era stato condannato per reazione e aggressione a pubblico ufficiale e detenzione di materiale esplosivo ha cominciato a dire: si beh Grillo non ha tutti i torti.... MONA!! In galera dovresti stare!!!!
Forse gli unici due che si salvavano almeno intellettualmente erano Beha e Beppe Scienza, i quali sono stati zittiti in continuazione non solo dagli altri "ospiti" ma anche da quella specie di presentatore/moderatore di Mentana che condiva il tutto con l'ultima spolveratina di ipocrisia fatta di sorrisini e battute del c***o.
Approfondimento politico lo chiamano...al più è sprofondamento politico.

Michele B. Commentatore certificato 27.09.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

A costo di fare la figura dell'imbecille, vorrei comunque fare una domanda. In questi ultimi mesi è tutto un fiorir di trasmissioni televisive e radiofoniche dove si denuncia a gran voce come i prezzi di qualsiasi genere (alimentare e non, carburanti, telefonia, elettricità, gas, MUTUI, eccetera) aumentano in maniera decisamente smisurata rispetto all'aumento di stipendi e pensioni. E' un continuo fiorir di servizi dove si denuncia come sempre più gente non sia in grado di arrivare alla fine del mese. E' un continuo fiorire di notizie di pensionati che commettono "rapine" in negozi di alimentari, o di persone che non riescono più a pagare le rate del mutuo-casa. Lo stesso Prodi ha commentato negativamente quella volta che si è recato da un benzinaio. La domanda, decisamente idiota - lo ammetto -, è: perchè allora nessuno interviene in maniera decente e, possibilmente, risolutiva invece di stare alla finestra a guardare lo sfascio che avanza al galoppo? Perchè si ostinano a negare l'evidenza (della serie "non è vero che dall'avvento dell'EURO ad oggi i prezzi sono cresciuti così tanto")? Perchè non frega niente a nessuno di quei poveri disgraziati che dispongono solo di redditi da lavoro e nemmeno troppo elevati? A che punto dovremo arrivare? Forse in occasione di qualche suicidio di massa qualcuno potrebbe svegliarsi? 91 miliardi di Euro di evasione totale denunciati da Striscia la Notizia da parte dei gestori delle macchinette per il gioco "d'azzardo" poste in molti bar e sale giochi e nessuno fa niente per recuperarli? Certo: tanto basta prelevare dalle tasche dei soliti cittadini pirla, vero?

Francesco M. Commentatore certificato 27.09.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di degenerazione della politica vorrei richiamare l'attenzione di Grillo e dei cittadini onesti sulla situazione politica di Santa marinella un comune del litorale laziale non lontano da Roma. Ci troviamo amministrati da un sindaco Ds che è stato eletto con i voti di tutto il centrosinistra e che attualmente si regge con i voti del centrodestra perchè tutta la sinistra in momenti diversi è uscita dalla maggioranza per andare all'opposizione. In un paese normale tutto questo avrebbe comportato dimissioni e nuove votazione ma questo non è accaduto forse perchè la giunta è composta da imprenditori immobiliari e costruttori edili (compreso il sindaco) che stanno controllando tutto il territorio edificando ogni angolo di terreno rimasto libero oppure buttando giù piccole villette per costruirci palazzine inguardabili. Ci piacerebbe che Grillo o chi per lui prendesse contatto con la nostra realtà perchè pensiamo che sia significativa di come funzionino le cose in molti comuni d'Italia e di come la politica ormai sia completamente asservita agli affari

Mauro Fantozzi 27.09.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento

ciao
in merito alla sicurezza immigrati droga ect ,comincio a pensare che una persona molto criticata come i lvice sindaco Gentilini di TV (lega nord) meriti un premio per come ha cambiato Treviso a differenza di Padova dove vivo,quindi prima di pensare ai ns di Roma sarebbe forse il caso di iniziare cambiando
prima gli amministratori locali ,
premetto che non ho mai votato la lega nord

andrea vecchiato 27.09.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono Claudio ti do tutto il mio appoggio se scendi in politica. Ciao! Sei Forte!

Petisi C. Commentatore certificato 27.09.07 16:30| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di degenerazione della politica vorrei richiamare l'attenzione di Grillo e dei cittadini onesti sulla situazione politica di Santa marinella un comune del litorale laziale non lontano da Roma. Ci troviamo amministrati da un sindaco Ds che è stato eletto con i voti di tutto il centrosinistra e che attualmente si regge con i voti del centrodestra perchè tutta la sinistra in momenti diversi è uscita dalla maggioranza per andare all'opposizione. In un paese normale tutto questo avrebbe comportato dimissioni e nuove votazione ma questo non è accaduto forse perchè la giunta è composta da imprenditori immobiliari e costruttori edili (compreso il sindaco) che parlano la stessa lingua: la lingua degli affari in base ai quali stanno controllando tutto il territorio edificando ogni angolo di terreno rimasto libero oppure buttando giù piccole villette per costruirci palazzine inguardabili.Il tutto condito da abbattimento di alberi ovunque per far posto ai parcheggi sempre più necessari per i posti auto dei nuovi proprietari di case.Ci piacerebbe che Grillo o chi per lui prendesse contatto con la nostra realtà perchè pensiamo che sia significativa di come funzionino le cose in molti comuni d'Italia e di come la politica ormai sia completamente asservita agli affari

Mauro Fantozzi 27.09.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO!!!!certo che te ne dicono di tutti i colori ora si comincia di più a parlare di te, di quello che porti avanti ( naturalmente con questo giornalismo censurato riescono solo a criticarti) meno male... falli...falli parlare.l'importante è questo perchè la gente che ignora incomincierà a voler capire perchè hai alzato questo mega polverone!!!bravo!!!!!
ma ti pare a te.... e poi me lo chIamano un paese civile democratico!!!donna con due bambini sfrattata che dorme nella stazione ; famiglia con 4 bambini piccoli sfrattata che dorme sotto un portico! pensionato di 75 anni che ruba un cazzo di pacco di pasta !!!! e questi cazzo di politici che ancora parlano, SOTTERATEVI!!!! ANDATE A FANCULO!!!!!!!

giada p. Commentatore certificato 27.09.07 16:08| 
 |
Rispondi al commento

nn so se in futuro cambierà qualcosa ma avere il coraggio di dire tutto ciò che si pensa,come Grillo,è un atto di vero coraggio..
bravo!!!
io intanto continuo a lavorare altrimenti nn arrivo a fine mese..
come la maggior parte degli italiani,nn abbiamo tempo nemmeno di dire la nostra ma..
alle prossime elezioni un bel vaff..sulla scheda nn mancherà:)
ciao a tutti*

marele marele Commentatore certificato 27.09.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Sapete cos'è EOLO? e' l'automobile piu' ecologica esistente al mondo, funziona ad aria compressa ha un' autonomia di 500 km e si ricarica con circa 3 euro di corrente elettrica. Esiste già la fabbrica che l'ha prodotta e testata è stata presentata al motor show di qualche anno fa ma purtroppo nessun governo obbliga l'utilizzo di questa tecnologia, obbligando tutti noi ad inquinare tutto e tutti spendendo una marea di soldi con l'utilizzo del petrolio. ORA PROPONGO DI EFFETTUARE UN REFERENDUM NAZIONALE AL FINE DI POTER UTILIZZARE TALE TECNOLOGIA,ESCLUDENDO QUALSIASI AZIENDA AUTOMOLISTICA DAL NOSTRO PAESE CHE NON PRODUCA AUTOMEZZI DI QUALSIASI GENERE MUNITI DI QUESTA TECNOLOGIA ALTAMENTE ECOLOGICA E PRIVA DI RESTRIZIONI.

stefano guarnieri 27.09.07 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
scusa la confidenza. Sai cosa mi hai permesso di capire con il V day e i tuoi spettacoli? Una cosa fantastica....e cioè che il problema è la prospettiva, l'angolazione dalla quale noi cittadini guardiamo la politica. Un'angolazione che è stata per anni passiva in quanto il potere ci è sempre stato venduto come un qualcosa di lontano di incomprensibile di intoccabile. Una sorta di loggia in un limbo lontano. Ma il fatto di comprendere che i politici sono i dipendenti dello stato e dei cittadini cambia tutto. Io come lavoratrice dipendente se sbaglio mi fanno 'lo sciampo'. Ora, applicando questo ragionamento alla politica....sembrerà una cosa stupida banale ovvia ciò che sto dicendo, ma ti assicuro cambia tutto. E' un problema di prospettiva. Grazie di averci svegliato i neuroni anche in tal senso!
Ciao

Pinuccia Cauzzi 27.09.07 15:52| 
 |
Rispondi al commento

i condannati che ricoprono determinate cariche pubbliche potrebbero anche essere visti come segno del trionfo della democrazia, ma in realtà fanno solo un gran male. Anche perché più di qualcuno è stato condannato dopo aver assunto l'incarico. Sembra anche che chi, tempo fa, ha cercato di sostituire o di sostituirsi allo Stato, oggi abbia scelto una diversa strategia, occupando posizioni che una volta avrebbe combattuto. Della serie: se non puoi batterlo, fattelo amico. Una risposta si può dare solo alle elezioni: se, indipendentemente dal colore e dalla posizione sull'asse dx-sn, i partiti non ottengono voti, non possono neppure far eleggere chi vogliono, devono semplicemente cedere il passo

marco b. 27.09.07 15:35| 
 |
Rispondi al commento

volevo mettere in lue una situazione a me molto a cuore: ho 22 anni abito a parma per studiare canto lirico ed effettivamente mi sono appena diplomata e come tutti sanno in Italia non si vive di pane e arte quindi per vivere in città o poter accedere a concorsi e audizioni bisogna lavorare, io sto facendo la "paninara" al Mc Donald's e con grande rammarico ho trovato altri ragazzi come me:chi suona,chi fa teatro...allora mi chiedo perchè in un paese che contiene l'80%del patrimonio artistico mondiale noi "artisti" (almeno ci proviamo) non abbiamo un sostegno economico dalle istituzioni come accade in altri paesi?perchè dobbiamo lavorare, essere sfruttati e odorare di fritto,noi che amiamo una cosa cosi bella come l'ARTE?????

lucia ostuni 27.09.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre stato un elettore di sinistra partendo
dal PCI e seguendo l'evoluzione fino ai DS perche'
uniti si vince, quello che mi lascia perplesso e'
perche' solo adesso e' esploso l'attuale movimento , mentre durante i 5 anni del governo del mafioso non si e' mossa una foglia se non il manifestare dei "Girotondini" con Nanni Moretti.
Perche' solo ora? C'e' meno pericolo di manganellate ? Vedi Genova e i fatti del G8?
Tutto questo all'interno della sinistra se di sinistra si parla porta acqua ai fascisti ,p2 ,e
mafiosi come berlusconi.

Costanzo Miccoli 27.09.07 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Bossi Boia

Alessandro Martorelli 27.09.07 15:18| 
 |
Rispondi al commento

ABBIAMO BISOGNO DI SANGUE NUOVO!!! IO HO 15 ANNI E NON TROVO GIUSTO KE I MIEI SOLDI SE LI TENGANO 1 MAREA DI CECCHI ROPMI SCATOLE!!!! STUPIDI PARLAMENTARI ULTRA SESANTENNI!! NONN NE VOGLIAMO. SARANNO BELLI KE MORTI FRà 1 Pò DI ANNI! A KE FUTURO POSSONO PENSARE LORO??? POSSONO PENSARE SOLO ALLA MARCA DELLA LORO BARA. CMQ BEPPE SE TI CANDIDI IO TI VOTO!!! SOLO .... DIVENTA 1 Pò DI DESTRA

federico sonfattimiei 27.09.07 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
ho sempre condiviso le tue idee e le tue denunce che per molti potranno essere cosa nuova ma non per tutti quelli che ti hanno sempre seguito con affetto e giudizio critico.La mia vuole solo essere una riflessione su tutto quello che sta accadendo dopo il V-Day.Da quel giorno mi pare che la televisione e la stampa stia reagendo come se questa sia una denuncia del tutto inedita.Tutte le persone con un minimo di onestà intellettuale devono riconoscere che la tua attività è solo la trasposizione di quello che è il sentimento comune della maggior parte dei cittadini italiani.Quello che è stato detto e fatto al V-Day lo avrebbe dovuto dire e fare la nostra bella classe giornalistica molto tempo fa e ora che la scossa è stata data come reagiscono?Buttano sabbia negli occhi di tutti quelli che,magari per stanchezza e disillusione,vivono distrattamente gli importanti avvenimenti di questi ultimi giorni.Infatti la mia impressione e paura è che qualcuno stia dettando una strategia ben precisa agli organi d'informazione:concentrare l'attenzione su COME dici le cose piuttosto che incentrare il discorso su COSA dici nella speranza che tutto prima o poi venga dimenticato.Ieri sera ho seguito la puntata di Matrix e a tratti anche quella di Porta a Porta e sono rimasto sbalordito da quanto fosse analogo il modo di trattare lo stesso argomento.Estrapolano pezzi dei tuoi discorsi,li contorcono,li analizzano dal punto di vista grammaticale e lessicale ma mai nessuno è riuscito finora a dare una risposta a nessuna delle tue(nostre)rimostranze.
E' AVVILENTE!!!Sgarbi parla come un drogato,Castelli ti da ragione ma contesta tutto quello che dici?!?la Mussolini si butta dove può trovare facilmente consenso popolare...che pena!Non lasciamo che trasformino tutto questo in un'altro caso Cogne dove tutti hanno qualcosa di intelligente da dire in un salotto televisivo ma dove nessuno è riuscito a trovare la soluzione allontanando l'attenzione dal vero problema!

Alessandro Romano (kurdt19xx) Commentatore certificato 27.09.07 14:45| 
 |
Rispondi al commento

la colpa di questa situazione è di tutti, ma proprio di tutti!
la nostra e la loro.
nessuno escluso, anche i nostri genitori!

giulia m 27.09.07 14:37| 
 |
Rispondi al commento

SCANDALOSO PORTA A PORTA!!!!!

I NOSTRI "DIPENDENTI" HANNO GIUSTIFICATO I LORO COMPENSI!! DICO (X CHI LO HA VISTO) 1250.00 EURO DI AFFITTO !!!! E TE LO DOBBIAMO PAGARE NOI ???????? .. A ME NON LO PAGA NESSUNO..
VERGOGNA, CERCARE DI FAR PASSARE 15.000,00 EURO DI STIPENDIO COME COSA GIUSTA.

Patrizio MOnacelli 27.09.07 14:34| 
 |
Rispondi al commento

CHI è STATO CONDANNATO NON PUò E NON DEVE RAPPRESENTARE LO STATO !
Se manca di dignità personale tale da auto-imporsi le proprie dimissioni deve essere obbligato a farlo.
Siamo stati privati di un sentimento di morale cittadina. Grillo è il promotore di un sentimento - ovvio - scontato - elementare - di una cittadinanza democratica e civile (o che perlomeno si reputa tale).
La domanda è : ce la faremo ?

A parte le simpatie espresse, saremo tutti d'accordo per esigere ciò che ci spetta di diritto ?

La forza sarà con noi ?

Patrizia L. Commentatore certificato 27.09.07 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi vengono in mente antichi versi letti in gioventù:
"IN TEMPI MENO LEGGIADRI E PIU' FEROCI,I LADRI SI APPENDEVANO ALLE CROCI; IN TEMPI MENO FEROCI E PIU'LEGGIADRI SI APPENDONO LE CROCI IN PETTO AI LADRI"!.
Adesso il tempo è scaduto.Con la prossima manifestazione il messaggio sarà forte e inequivocabile.Gli italiani si stanno riappropriando del loro paese.Se l'azione pacifica non sortirà gli effetti voluti,scopriranno di cosa sono capaci gli italiani incazzati sul serio.
Ps. baffetto d'alema sei un vile nascosto dietro l'immunità parlamentare.Deponi quell'aria arrogante e "Costituisciti".Dimettiti con l'onore delle armi finchè sei in tempo.AL PUNTO IN CUI SIAMO ABBIAMO POCO DA PERDERE.VENIAMO A ROMA COME UNA FIUMANA UMANA A PRENDERVI A CALCI IN CULO

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Mi vengono in mente antichi versi letti in gioventù:
"IN TEMPI MENO LEGGIADRI E PIU' FEROCI,I LADRI SI APPENDEVANO ALLE CROCI; IN TEMPI MENO FEROCI E PIU'LEGGIADRI SI APPENDONO LE CROCI IN PETTO AI LADRI"!.
Adesso il tempo è scaduto.Con la prossima manifestazione il messaggio sarà forte e inequivocabile.Gli italiani si stanno riappropriando del loro paese.Se l'azione pacifica non sortirà gli effetti voluti,scopriranno di cosa sono capaci gli italiani incazzati sul serio.
Ps. baffetto d'alema sei un vile nascosto dietro l'immunità parlamentare."Costituisciti" e dimettiti con l'onore delle armi finchè sei in tempo.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 14:02| 
 |
Rispondi al commento

CI SONO FORSE COMMENTI DA FARE SUGLI INQUISITI
CREDO DI NO!!!!!!!!!!!
QUANDO QUESTA GENTE PARLA BISOGNA FARE COME UNA VERA SOCETA' CHE SI RISPETTI VOLTARGLI LE SPALLE (BEN PROTETTI NON SI SA MAI )IGNORARLI.
COME BISOGNA IGNORARE LE CAPRE CHE SOSTENGONO I LORO PASTORI.....
DEVONO ANDARE TUTTI A CASA E PAGARE I DANNI .
SARANNO ASSUNTI DA NOI A BUSTA PAGA A TEMPO INDETERMINATO A 10 ORE AL GIORNO .
PER LORO NULLA PRECARIATO

diego nembr 27.09.07 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che il V-day sia stato un successo, non tanto perchè le proposte di legge verranno recepite dal parlamento, ma in quanto i mezzi di informazione, appendici di questo, di quel partito, di questo o di quel padrone, non hanno potuto fare a meno di discuterne. Ora la gente sa. Inizia un cammino nuovo.. sono tutti a smontare le affermazioni di Beppe.. ma come?
Ci sono politici/opinionisti che vanno nel merito delle cose, ed è indiscutibile che certe idee di Grillo sono da rendere pratiche e quindi sono di carattere generico, ma i fondamenti, i problemi, i bisogni, le esigenze di tutti noi sono reali.. Chi non capisce questo è veramente da riciclare.. Ieri De Michelis ha aperto con: "dobbiamo capire perchè grillo ha avuto il proseguo che ha oggi, è da 20 anni che dice le stesse cose!" A queste parole, mi sono detto andiamo a dormire che domani devo andare a lavoro, e poi devo anche studiare di sera. La risposta è sempice De Michelis: "oggi c'è internet, 20 anni fa bastava allontanare Beppe dalla tv, e tutto rimaneva allo status quo" e poi, "oggi come 20 anni fa, ci sono cose che in Italia non cambiano, vedi l'efficacia/efficienza della politica, le riforme, gli sprechi,..".
Ierisera poi mi sono sovvenute due domande:
I parlamentari che erano a matrix e a porta a porta:

- che cosa hanno fatto tutto il giorno per avere quella faccia riposata, rilassata. Il giorno dopo non si devono alzare presto per andare a montecitorio?
- non sarebbe giusto che un parlamentare venisse retribuito, anche 15000€ al mese, se e solo se è presente in parlamento? Ad esempio deve maturare almeno l'80% delle presenze totali nell'arco del mese. Sono dipendenti pubblici, diamogli il batch magnetico che rileva quando entrano ed escono dal parlamento.

Io che sono di destra vedo le cose come uno anche di sinistra, e non mi sento assolutamento un caso unico. Spero che continui a sentirmi tale, la speranza di una nuova politica dà molta forza.


Andrea DS 27.09.07 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che il V-day sia stato un successo, non tanto perchè le proposte di legge verranno recepite dal parlamento, ma in quanto i mezzi di informazione, appendici di questo, di quel partito, di questo o di quel padrone, non hanno potuto fare a meno di discuterne. Ora la gente sa. Inizia un cammino nuovo.. sono tutti a smontare le affermazioni di Beppe.. ma come?
Ci sono politici/opinionisti che vanno nel merito delle cose, ed è indiscutibile che certe idee di Grillo sono da rendere pratiche e quindi sono di carattere generico, ma i fondamenti, i problemi, i bisogni, le esigenze di tutti noi sono reali.. Chi non capisce questo è veramente da riciclare.. Ieri De Michelis ha aperto con: "dobbiamo capire perchè grillo ha avuto il proseguo che ha oggi, è da 20 anni che dice le stesse cose!" A queste parole, mi sono detto andiamo a dormire che domani devo andare a lavoro, e poi devo anche studiare di sera. La risposta è sempice De Michelis: "oggi c'è internet, 20 anni fa bastava allontanare Beppe dalla tv, e tutto rimaneva allo status quo" e poi, "oggi come 20 anni fa, ci sono cose che in Italia non cambiano, vedi l'efficacia/efficienza della politica, le riforme, gli sprechi,..".
Ierisera poi mi sono sovvenute due domande:
I parlamentari che erano a matrix e a porta a porta:

- che cosa hanno fatto tutto il giorno per avere quella faccia riposata, rilassata. Il giorno dopo non si devono alzare presto per andare a montecitorio?
- non sarebbe giusto che un parlamentare venisse retribuito, anche 15000€ al mese, se e solo se è presente in parlamento? Ad esempio deve maturare almeno l'80% delle presenze totali nell'arco del mese. Sono dipendenti pubblici, diamogli il batch magnetico che rileva quando entrano ed escono dal parlamento.

Io che sono di destra vedo le cose come uno anche di sinistra, e non mi sento assolutamento un caso unico. Spero che continui a sentirmi tale, la speranza di una nuova politica dà molta forza.


Andrea DS 27.09.07 13:27| 
 |
Rispondi al commento

.. dilla fino in fondo....caro beppe...perchè ti sbagli: berlusca non arriverà mai al 100%, perchè la percentuale è inversamente proporzionale alla democrazia che c'è in Italia. Vale a dire che quando arriverebbe al 100% vorrebbe dire che la sinistra, vergognosamente e l'unica che può permettersi di USARE la magistratura come strumente politico (incostituzionale al punto da far meritare la condanna al 10000% di tutti quelli appartenentevi , da te "non nominati") si troverebbe a rappresentare una dittatura (ma non del popolo come vorrebbe far credere..), per cui in realtà berlusca non ci sarebbe neppure più....

Luca Rossi 27.09.07 13:13| 
 |
Rispondi al commento

ma quando una persona è condannata in via definitiva non dovrebbe essere interdetta dai pubblici uffici?

massimo p. Commentatore certificato 27.09.07 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho iniziato a riflettere sul perché i partiti dovrebbero scegliere tra i loro candidati persone condannate o accusate di reati penali.
Se io dovessi vendere un prodotto cercherei di presentarlo nella maniera più appetibile e cercherei di migliorarne la qualità affinchè l'acquirente sia invogliato a sceglierlo. Questa logica però non è stata applicata alla politica. Ho iniziato allora a riflettere su quale logica seguano i partiti nella scelta dei candidati. Ho pensato allora ad un'altra logica: quella del controllo.
Un candidato condannato è anche un candidato controllabile. Ciò spiega in parte perché interessa ai partiti un sistema elettorale grazie al quale possono scegliere loro gli eletti.
Mi piacerebbe avere un commento da te e dalle persone che partecipano al tuo blog.
Grazie Beppe per tutto quello che stai facendo.

Carlo Peroverde 27.09.07 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho iniziato a riflettere sul perché i partiti dovrebbero scegliere tra i loro candidati persone condannate o accusate di reati penali.
Se io dovessi vendere un prodotto cercherei di presentarlo nella maniera più appetibile e cercherei di migliorarne la qualità affinchè l'acquirente sia invogliato a sceglierlo. Questa logica però non è stata applicata alla politica. Ho iniziato allora a riflettere su quale logica seguano i partiti nella scelta dei candidati. Ho pensato allora ad un'altra logica: quella del controllo.
Un candidato condannato è anche un candidato controllabile. Ciò spiega in parte perché interessa ai partiti un sistema elettorale grazie al quale possono scegliere loro gli eletti.
Mi piacerebbe avere un commento da te e dalle persone che partecipano al tuo blog.
Grazie Beppe per tutto quello che stai facendo.

Carlo Peroverde 27.09.07 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho riflettuto un po' sul fatto che i partiti scelgono candidati condannati e inizialmente non riuscivo a capirne il motivo. Se io voglio vendere un prodotto devo cercare di presentarlo nel milgiore dei modi e cercare di migliorarne sempre la qualità. Evidentemente questa logica non funziona in politica. Ho pensato allora ad un'altra logica: quella del controllo. Se un partito ha tra i suoi candidati una persona dalla dubbia moralità, che ha commesso nella sua vita azioni illegali per le quali, in genere una minima parte, è stato condannato, può controllarlo avendo più probabilità di condizionarne le scelte. Un candidato "pulito", potrebbe più facilmente contestare e denunciare le scelte politiche sbagliate (se non di peggio).
Per ora il mio raginamento si ferma qui ma mi piacerebbe conoscere la tua idea e quella delle persone che parteciapno al tuo blog.
Grazie per tutto quello che stai facendo.

Carlo Peroverde 27.09.07 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto Porta a Porta (26/09/07).
Rispondo al giornalista de "Il Giornale" .
Cito:
"Chi legge il blog di Grillo è l'Italia peggiore"
Ma come si permette? ma peggiore di chi? di cosa?
Ma chi è costui che giudica persone che nemmeno conosce? Solo perchè appoggiano e seguono un personaggio che ha ascoltato i cittadini di questo Paese che, disgustati e sfiduciati, sanno di non avere voce perchè hanno messo loro il bavaglio (vedi ultima legge elettorale). La Lega e Bossi, all'epoca, hanno usato un linguaggio e dato un messaggio anche peggiori (inneggiavano all'eversione, se non sbaglio,e alle bande armate..) e ora sono in Parlamento.
Pensare prima di parlare, no eh?
"...se queste sono le regole del gioco, allora perchè non parliamo della condanna ...."
E allora? Non mi sembra che Beppe Grillo sieda in Parlamento, non è un politico IN-SEDIATO là dove può servire al partito.
E'sempre la stessa storia, quando non si hanno argomenti e si ha paura si usa la delegittamazione. Ben venga allora la paura. I nostri governanti e i loro leccapiedi devono avere PAURA.
...."non è togliendo i privilegi che si risolvono i problemi del Paese...."
Giusto! ma....Prendi un malato cronico (Italia)con una miriade di malattie che però ha anche pidocchi e parassiti vari che lo tormentano, lo pungono, gli danno un fastidio della malora (privilegi e gabole varie. E sono tanti...)Non lo uccidono ma gli fanno fare una vita grama. Una bella disinfestazione lo farebbe sentire sicuramente meglio. E penserebbe che forse forse un giorno potrà guarire.
Chiaro?

Annarita Dall'Olmo 27.09.07 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Stipendi, pensioni, privilegi di deputati e senatori nel Parlamento Italiano e a Strasburgo. Il grande partito trasversale vero che mette tutti d'accordo è questo.

Carlo M. Commentatore certificato 27.09.07 11:21| 
 |
Rispondi al commento

La speranza è l'ultima a morire. L'Italia è un paradiso abitato da demoni, diceva un francese dell'ottocento."Perché non siam popolo, perché siam divisi", diceva pure Mameli, ma sì, lo sappiamo che il dialetto cambia ad ogni kilometro, e nonostante questo una grossa parte degli abitanti non ha alcun minimo senso dell'amor di patria, (troppo lungo 'sto paese?), tant'è che oggi amiamo la musica inglese e americana e "l'Italia non canta più" ci dice Oliviero Beha. Tutto vero. Il V-day è ottimo, con buona pace dei buffoni che hanno rapinato il paese ed adesso ti danno del fascista, e resuscitano il '19, terrorizzati dal tuo operare divino ed apollineo. Ti prego Beppe, continua, non lo vuoi solo tu, non lo vuole il VERO popolo italiano, lo vogliono gli DEI, sei voce della divinità, o meglio questa si è impossessata di te e tu ne sei tramite. L'hai capito sì o no? Non temere né gli psyco-nani, né il banditismo di sinistra. La tragedia ormai è di fronte a noi. W LA GUERRA, non la pace buonista dei mettitori in culo.OPERA COSI' BEPPE. E BUONA FORTUNA: NOI SAREMO CON TE. W L'ITALIA. W IL V!

Glauko K. Commentatore certificato 27.09.07 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto ieri sera, 26 settembre, Porta a Porta.
Vorrei fare solo un commento destinato al giornalista de "il Giornale" su alcune opinioni espresse in tale sede, cito:
"Chi legge il blog di Grillo è l'Italia peggiore"
Ma come si permette? Ma chi è costui che dà giudizi a vanvera su persone che nemmeno conosce? Solo perchè esprimono pacificamente il loro malcontento e disgusto attraverso un personaggio che si espone e dà voce a chi non può essere sentito, perchè gli hanno messo il bavaglio? (vedi ultima legge elettorale). La Lega e Bossi, al tempo, sono stati anche peggiori sia come linguaggio che come messaggio (inneggiavano all'eversione, se non sbaglio) e ora sono in Parlamento...Pensare prima di parlare, no eh?
"...Se queste sono le regole del gioco, allora diciamo della condanna di Grillo per omicidio ecc."
E allora? Grillo non siede in Parlamento e non è un politico che rappresenta e decide dei MIEI/NOSTRI interessi, non è stato messo in lista da nessun partito a cui serviva che si trovasse ben IN-SEDIATO in Parlamento.
Trovo che sia lo solita formula "denigra e deleggittima" che viene usata spesso quando si ha paura. E allora ben venga la paura. DEVONO provare paura di perdere il loro bel posticino al sole nel "paese del Bengodi".
...."non penso che questo risolva i problemi del Paese" (riferito ai privilegi )
OK, è vero ma..... Prendi un malato cronico (Italia), con un sacco di malattie che però ha anche i pidocchi e parassiti vari (leggi privilegi e benefici ) che razzolano e pungono il suo corpo provato dalla malattia e che lo tormentano. Vuoi mettere che una bella disinfestazione, lo farebbe sentire meglio? e magari penserebbe che forse forse potrà guarire?
Chiaro?


Annarita Dall'Olmo 27.09.07 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto Matrix e ho letto qualche commento su esso sui blog. E' inutile adirarsi contro chi parla male del V-Day, si darebbe importanza a gente del calibro di Sgarbi (rappresentante culturale italiano)- (questo maritiamo) e si alimenterebbero negativamente le critiche verso chi è dalla parte di Grillo. Il mio consiglio: moderiamo il linguaggio. La sveglia ormai è suonata, vestiamoci di tutto punto ed affrontiamo la nostra giornata politica con serietà e compostezza. Perchè chi continua a sbraitare perde di credibilità; almeno non allarga il suo consenso. Un esempio: Bossi, se avesse adottato e fatto adottare dai suoi adepti un linguaggio più rispetoso verso gli avversari politici, avrebbe allargato il proprio consenso elettorale. Così dicasi di Pannella per altre ragioni. Dimostriamo di non sapere solo sbraitare. Adesso dobbiamo passare alla fase successiva: AGIRE (intendo intellettualmente). Ricordo che tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare: attraversiamolo! Damiano Lentisco

Damiano Lentisco 27.09.07 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma bastaaaaaa... Beppe perdonami se non so come esserti di aiuto.. e perdonami se posto solo per sfogarmi... ma stasera sento il bisogno di dire a sgarbi che se c'è un caprone quello è lui(chi ha visto Matrix può capirmi). Perfavore... fra i vari parlamentari da buttare fuori da Palazzo Chigi qlcuno trovi il modo di includere pure lui. Io voglio vedere chi, fra tutti i leccaculo che hanno palrato male del "Vaffa" di Grillo, si degnerà domani di parlare del linguaggio da scaricatore di quel caprone di sgarbi.

p.s.:Usiamo a dovere le maiuscole

antonio p. Commentatore certificato 27.09.07 02:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti, vorrei tanto sapere se qualcuno sa di presiso quanto ci costano i nostri "cari" dipendenti?!! Qualche giorno fa ho sentito un giornalista su RAI1 che denunciava il fatto che NON esiste da nessuna parte un bilancio completo delle spese del parlamento!!!!!!!!!! MA COME E' POSSIBILEEEE?????? Ecco a che servono le finanziarie, SOPRATTUTTO a pagare queste spese incontrollate, è come buttare soldi in un pozzo senza fondo... sono DISGUSTATO!!!

ark inkazzato Commentatore certificato 27.09.07 01:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono disgustato , sgarbi a appena detto ,a matrix , che beppe guadagna popolarita' sulla demenza di chi lo segue !!! ma come si permette ? ? uno che si e fatto conoscere per il suo caratteraccio e per le liti che fa' in televisione , e poi , questi programmi dove non vi e contraddittorio..............VAFFA.....

giovanni pagoria 27.09.07 01:31| 
 |
Rispondi al commento

sto assistendo a matrix sono le 00 :48 e sto assistendo a uno spettacolo indecente , tutti a sparare contro il nostro beppe !!! si vergognino !! vi e un vittorio sgarbi he si arrampica sugli specchi , beppe sei stato definito una capra!!! sei stato paragonato al gabibbo da questo essere senza forma umana ! che quando e in difficolta' comincia a parlare di raffaello , caravaggio ecc.... e che dire di farina ! bella faccia tosta un condannato in via definitiva , udite udite , per per trasporto e fabbricazione di ordigni esplosivi ! resistenza a pubblico ufficiale , lesioni personali ecc.. questa gentaglia parla senza avere cognizione di te' ! sento delle battute disarmanti , cito quella di oliviero bea , " io non so' se grillo parla meglio di destra o di sinistra " ma statte zitto cretino!!! poi giro e passo a porta a porta , e chi ti vedo ??!!! DE MICHELIS !! DALL'ALTRA DI PIETRO , L'UNICO CHE SI SALVA !

nino speciale 27.09.07 01:02| 
 |
Rispondi al commento

La speranza è l'ultima a morire. L'Italia è un paradiso abitato da demoni, diceva un francese dell'ottocento."Perché non siam popolo, perché siam divisi", diceva pure Mameli, ma sì, lo sappiamo che il dialetto cambia ad ogni kilometro, e nonostante questo una grossa parte degli abitanti non ha alcun minimo senso dell'amor di patria, (troppo lungo 'sto paese?), tant'è che oggi amiamo la musica inglese e americana e "l'Italia non canta più" ci dice Oliviero Beha. Tutto vero. Il V-day è ottimo, con buona pace dei buffoni che hanno rapinato il paese ed adesso ti danno del fascista, e resuscitano il '19, terrorizzati dal tuo operare divino ed apollineo. Ti prego Beppe, continua, non lo vuoi solo tu, non lo vuole il VERO popolo italiano, lo vogliono gli DEI, sei voce della divinità, o meglio questa si è impossessata di te e tu ne sei tramite. L'hai capito sì o no? Non temere né gli psyco-nani, né il banditismo di sinistra. La tragedia ormai è di fronte a noi. W LA GUERRA, non la pace buonista dei mettitori in culo.OPERA COSI' BEPPE. E BUONA FORTUNA: NOI SAREMO CON TE. W L'ITALIA. W IL V!

Glauko K. Commentatore certificato 27.09.07 00:05| 
 |
Rispondi al commento

La speranza è l'ultima a morire. L'Italia è un paradiso abitato da demoni, diceva un francese dell'ottocento."Perché non siam popolo, perché siam divisi", diceva pure Mameli, ma sì, lo sappiamo che il dialetto cambia ad ogni kilometro, e nonostante questo una grossa parte degli abitanti non ha alcun minimo senso dell'amor di patria, (troppo lungo 'sto paese?), tant'è che oggi amiamo la musica inglese e americana e "l'Italia non canta più" ci dice Oliviero Beha. Tutto vero. Il V-day è ottimo, con buona pace dei buffoni che hanno rapinato il paese ed adesso ti danno del fascista, e resuscitano il '19, terrorizzati dal tuo operare divino ed apollineo. Ti prego Beppe, continua, non lo vuoi solo tu, non lo vuole il VERO popolo italiano, lo vogliono gli DEI, sei voce della divinità, o meglio questa si è impossessata di te e tu ne sei tramite. L'hai capito sì o no? Non temere né gli psyco-nani, né il banditismo di sinistra. La tragedia ormai è di fronte a noi. W LA GUERRA, non la pace buonista dei mettitori in culo.OPERA COSI' BEPPE. E BUONA FORTUNA: NOI SAREMO CON TE. W L'ITALIA. W IL V!

Glauko K. Commentatore certificato 26.09.07 23:46| 
 |
Rispondi al commento

ALLA FACCIA DELLA " LEGGE E' UGUALE PER TUTTI " !!

giancarlo petrucci 26.09.07 22:51| 
 |
Rispondi al commento

giancarlo p. (gianpe51@tin.it)


LA SICUREZZA IN ITALIA TE LA DEVI COSTRUIRE !
oggi le nuove costruzioni prevedono le "inferriate
alle porte e finestre " fino al 2°e 3° piano, mentre nelle vecchie abitazioni si stanno
eseguendo degli adeguamenti !!
ogni sera il cittadino per stare sicuro in casa
sua , " si deve RINCHIUDERE IN GALERA " !!!!
QUESTA ITALIA NON MI PIACE , QUELLI CHE CI HANNO
PORTATO A QUESTE CONDIZIONI , NON MI PIACCIONO.!!

giancarlo petrucci 26.09.07 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Notizia su REUTERS:
INTERCETTAZIONI,VIA LIBERA PER FASSINO,NON PER D'ALEMA.
Ci stiamo occupando di mastella, intanto d'alema
si imbosca.
La Giunta per le autorizzazioni di Montecitorio,ha deciso di non accogliere la richiesta del Gip di Milano di utilizzare le intercettazioni telefoniche del vice premier D'Alema, nell'inchiesta Antonveneta-BNL-RCS, perchè "incompetente" (nel senso che non le compete).La giunta,presieduta da Carlo Giovanardi,in un laconico comunicato spiega:
"L'incopetenza deriverebbe dal fatto che all'epoca delle intercettazioni,D'Alema era deputato europeo e non nel parlamento italiano".
La decisione finale spetta all'aula della Camera che sarà chiamata a votare sulle deliberazioni della giunta.

SI SAPPIA CHE E' BENE CHE STIANO ATTENTI.
LA CAMERA DEVE ESPRIMERE IL VOLERE DEGLI ITALIANI,E D'ALEMA NON DEVE NASCONDERSI DIETRO
AL CAVILLO DELLA INCOPETENZA DEL GIP.
VIENI FUORI D'ALEMA,NON NASCONDERTI,TI TENIAMO D'OCCHIO.NON CI SARA UNA NUOVA HAMAMMET!

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 21:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Qui stiamo arrivando al punto che i pensionati rubano la pasta per mangiare , gli abusivi possono restare nelle case che occupano.
Un paese del ca**o.
Dai che andiamo sempre più giù , giù ...

Christian Giangrande 26.09.07 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui stiamo arrivando al punto che i pensionati rubano la pasta per mangiare , gli abusivi possono restare nelle case che occupano.
Un paese del ca**o.
Dai che andiamo sempre più giù , giù ...

Christian Giangrande 26.09.07 20:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

otizia su REUTERS:
INTERCETTAZIONI,VIA LIBERA PER FASSINO,NON PER D'ALEMA.
Ci stiamo occupando di mastella, intanto d'alema
si imbosca.
La Giunta per le autorizzazioni di Montecitorio,ha deciso di non accogliere la richiesta del Gip di Milano di utilizzare le intercettazioni telefoniche del vice premier D'Alema, nell'inchiesta Antonveneta-BNL-RCS, perchè "incompetente" (nel senso che non le compete).La giunta,presieduta da Carlo Giovanardi,in un laconico comunicato spiega:
"L'incopetenza deriverebbe dal fatto che all'epoca delle intercettazioni,D'Alema era deputato europeo e non nel parlamento italiano".
La decisione finale spetta all'aula della Camera che sarà chiamata a votare sulle deliberazioni della giunta.

SI SAPPIA CHE E' BENE CHE STIANO ATTENTI.
lA CAMERA DEVE ESPRIMERE IL VOLERE DEGLI ITALIANI,E D'ALEMA NON DEVE NASCONDERSI DIETRO
AL CAVILLO DELLA INCOPETENZA DEL GIP.
VIENI FUORI D'ALEMA,NON NASCONDERTI,TI TENIAMO D'OCCHIO.NON CI SARA UNA NUOVA HAMAMMET

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Notizia su REUTERS:
INTERCETTAZIONI,VIA LIBERA PER FASSINO,NON PER D'ALEMA.
Ci stiamo occupando di mastella, intanto d'alema
si imbosca.
La Giunta per le autorizzazioni di Montecitorio,ha deciso di non accogliere la richiesta del Gip di Milano di utilizzare le intercettazioni telefoniche del vice premier D'Alema, nell'inchiesta Antonveneta-BNL-RCS, perchè "incompetente" (nel senso che non le compete).La giunta,presieduta da Carlo Giovanardi,in un laconico comunicato spiega:
"L'incopetenza deriverebbe dal fatto che all'epoca delle intercettazioni,D'Alema era deputato europeo e non nel parlamento italiano".
La decisione finale spetta all'aula della Camera che sarà chiamata a votare sulle deliberazioni della giunta.

SI SAPPIA CHE E' BENE CHE STIANO ATTENTI.
lA CAMERA DEVE ESPRIMERE IL VOLERE DEGLI ITALIANI,E D'ALEMA NON DEVE NASCONDERSI DIETRO
AL CAVILLO DELLA INCOPETENZA DEL GIP.
VIENI FUORI D'ALEMA,NON NASCONDERTI,TI TENIAMO D'OCCHIO.NON CI SARA UNA NUOVA HAMAMMET

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Notizia su REUTERS:
INTERCETTAZIONI,VIA LIBERA PER FASSINO,NON PER D'ALEMA.
Ci stiamo occupando di mastella, intanto d'alema
si imbosca.
La Giunta per le autorizzazioni di Montecitorio,ha deciso di non accogliere la richiesta del Gip di Milano di utilizzare le intercettazioni telefoniche del vice premier D'Alema, nell'inchiesta Antonveneta-BNL-RCS, perchè "incompetente" (nel senso che non le compete).La giunta,presieduta da Carlo Giovanardi,in un laconico comunicato spiega:
"L'incopetenza deriverebbe dal fatto che all'epoca delle intercettazioni,D'Alema era deputato europeo e non nel parlamento italiano".
La decisione finale spetta all'aula della Camera che sarà chiamata a votare sulle deliberazioni della giunta.

SI SAPPIA CHE E' BENE CHE STIANO ATTENTI.
lA CAMERA DEVE ESPRIMERE IL VOLERE DEGLI ITALIANI,E D'ALEMA NON DEVE NASCONDERSI DIETRO
AL CAVILLO DELLA INCOPETENZA DEL GIP.
VIENI FUORI D'ALEMA,NON NASCONDERTI,TI TENIAMO D'OCCHIO.NON CI SARA UNA NUOVA HAMAMMET

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Notizia su REUTERS:
INTERCETTAZIONI,VIA LIBERA PER FASSINO,NON PER D'ALEMA.
Ci stiamo occupando di mastella, intanto d'alema
si imbosca.
La Giunta per le autorizzazioni di Montecitorio,ha deciso di non accogliere la richiesta del Gip di Milano di utilizzare le intercettazioni telefoniche del vice premier D'Alema, nell'inchiesta Antonveneta-BNL-RCS, perchè "incompetente" (nel senso che non le compete).La giunta,presieduta da Carlo Giovanardi,in un laconico comunicato spiega:
L'incopetenza deriverebbe dal fatto che all'epoca delle intercettazioni,D'Alema era deputato europeo e non nel parlamento italiano.
La decisione finale spetta all'aula della Camera che sarà chiamata a votare sulle deliberazioni della giunta.

SI SAPPIA CHE E' BENE CHE STIANO ATTENTI.
lA CAMERA DEVE ESPRIMERE IL VOLERE DEGLI ITALIANI,E D'ALEMA NON DEVE NASCONDERSI DIETRO
AL CAVILLO DELLA INCOPETENZA DEL GIP.
VIENI FUORI D'ALEMA,NON NASCONDERTI,TI TENIAMO D'OCCHIO.NON CI SARA UNA NUOVA HAMAMMET

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 20:25| 
 |
Rispondi al commento

continua Beppe, ti seguo da anni ormai, da quando ti anno fatto fare le tue due ultime serate in rai....all'epoca scrissi il cartello "vergognosa sip"...ti ricordi?..grazie per metterti in prima persona ad urlare quello che tanti vorrebbero dire..grazie per informarci su tante cose che ci sfuggono anche le più grandi..
Gli italiani, nella loro maggioranza purtroppo non anno nient'altro in mente che: SOLDI, CALCIO, MACCHINA......
CONTINUA BEPPE .....IO CI SONO...

FABIO FEDERICI 26.09.07 19:21| 
 |
Rispondi al commento

E meno male che Mastella non ha paura dell'aereo altrimenti tutto sto casino quando mai sarebbe scoppiato?forza sig Grillo sei tutti noi
ho ITALIANI SVEGLIAAAAAAAAAAA!!!!!!!

Egidio Monari 26.09.07 18:49| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO NON É L’ITALIA
L’ITALIA NON É IL MONDO

Stamattina la neve e il sole. L’acqua sgocciola dal tetto. La mia gatta dorme a pancia in su sulla coperta arancio che brilla.
Suona la radio, musica anni ’80 e ricordo mia sorella seduta con la cuffia in testa nella stanza che era nostra, con il poster “Freedom” coi due bambini nudi presi per mano e il poster del tramonto rosso fuoco sul mare.
Con le pareti lillá e le tende arancio-marroni, con le finestri coi doppi vetri che davano sulla strada rumorosa, il viale di fronte alla stazione, a Bologna.
Quella stessa che scoppió la mattina del 2 d’agosto. Bologna che era ancora rossa, orgogliosa della sua tradizione di lotta, per una vita piú giusta per tutti, con i suoi idoli dai piedi d’argilla, la, lontani, nell’Est. Con le sue feste dell’Unitá, sincretismo comunista-pro-loco-festa di paese, molto mangiare, bancherelle da Luna Park
Liscio e tortellini
Crescentine e lambrusco
Libri femministi, lotta e ancora lotta
Sposi in chiesa, falce e martello. Che bello!
Convivendo senza estirpare, la messa di mezza notte in S. Petronio e il Carnevale (la festa che finisce male)
E adesso?
I punkabestia mostrando che l’unica ribellione possibile é chiedere l’elemosina con in tasca i soldi della mamma e vivendo nel camper che ci ha comprato papá.
Dopo aver preso tutte le droghe e aver ballato tutte le ore
La giovinezza cade spossata su queste pietre
Le stesse che i fondamentalisti mussulmani vorrebbero far saltare in aria dopo 1000 anni
Le stesse che i fascisti hanno giá distrutto
Le stesse che i liberatori hanno bombardato
I morti attaccati ai muri in Via dell’Indipendenza che mio padre ha scavalcato
Morendo anche lui un po’ dentro
Peggio
Molto peggio che un film di Brian de Palma

Questa Bologna che resiste nella sua grande pubblica piazza
Anche le offese del giullare pazzo che solo ora
Dopo anni di psiconano si é accorto che la politica é corrotta
Qua come in Cina
Il potere corrompe e forse anche

Luciana Ghermandi 26.09.07 18:00| 
 |
Rispondi al commento

"Nel regno dei fini, tutto ha un prezzo o una dignità. Ciò che ha un prezzo può essere sostituito con qualcosa d'altro a titolo equivalente; al contrario, ciò che è superiore a quel prezzo e che non ammette equivalenti, è ciò che ha una dignità (...). Ciò che permette che qualche cosa sia UN FINE A SE STESSO non ha solo un valore relativo, e cioè un prezzo, ma ha un valore intrinseco, e cioè una dignità (...). L'umanità (l'essere uomo) è essa stessa una dignità: l'uomo non può essere trattato dall'uomo (da un altro uomo o da se stesso) come un semplice mezzo, ma deve essere trattato sempre anche come un fine. In ciò appunto consiste la sua dignità (personalità), ed è in tal modo che egli si eleva al di sopra di tutti gli esseri viventi che non sono uomini e possono servirgli da strumento (...). disprezzare gli altri, e cioè negare loro il rispetto che è dovuto in generale a qualsiasi uomo, è in ogni caso contrario al dovere: gli altri sono infatti uomini." Immanuel Kant.
I nostri politici NON CONOSCONO il significato della dignità umana, per questo ci hanno ridotto così. Hanno calpestato, e continuano tuttora, a stracciare le nostre vite, renderle un inferno. Dovrebbero leggere di più, e non solo i loro giornali di partito. Dovrebbero essere saggi, giusti, sapienti e imparziali... Invece pensano a rubare agli italiani, di tutto e di più... dobbiamo svegliarci e reagire, il futuro DEVE essere nostro! Dov'è finito l'HOMO FABER????

oriana maria mazzola 26.09.07 17:57| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi primo classificato!
a te la coppa campioni..continua così!
e Forza Italia verso la distruzione..

fabri danisio 26.09.07 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire il mio ritorno al sud Italia, dopo una parentesi estera in un nel centro di eccellenza svedese... è stato traumatico. In particolare ho notato l'arroganza dei dipendenti pubblici qui a Napoli ed il loro ruolo politico... Parlo in particolare del covo di clienti inefficienti che la politica ha sistemato per inibire ogni possibile sviluppo della Regione Campania... Un esercito di nemici dello sviluppo, questa è la PA in Campania

Il cittadino capace e civile nemico dei compromessi è in pratica qui ostacolato a partire dai centralini che fanno cadere le linee alla reception... Sembra un videogioco, pure chiedere una banalissima informazione diventa un salto ad ostacoli... Naturalmente, tutta questa ostruzione è dovuta al fatto che i fondi strutturali qui, al contrario di paesi come l'Irlanda e la Spagna, sono "cosa nostra" di partiti, dipendenti pubblici e sindacati...

Quale sviluppo è possibile in queste condizioni? Dal mio punto di vista, penso proprio nessuno.

Antonio . Commentatore certificato 26.09.07 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire il mio ritorno al sud Italia, dopo una parentesi estera in un nel centro di eccellenza svedese... è stato traumatico. In particolare ho notato l'arroganza dei dipendenti pubblici qui a Napoli ed il loro ruolo politico... Parlo in particolare del covo di clienti inefficienti che la politica ha sistemato per inibire ogni possibile sviluppo della Regione Campania... Un esercito di nemici dello sviluppo, questa è la PA in Campania

Il cittadino capace e civile nemico dei compromessi è in pratica qui ostacolato a partire dai centralini che fanno cadere le linee alla reception... Sembra un videogioco, pure chiedere una banalissima informazione diventa un salto ad ostacoli... Naturalmente, tutta questa ostruzione è dovuta al fatto che i fondi strutturali qui, al contrario di paesi come l'Irlanda e la Spagna, sono "cosa nostra" di partiti, dipendenti pubblici e sindacati...

Quale sviluppo è possibile in queste condizioni? Dal mio punto di vista, penso proprio nessuno.

Antonio . Commentatore certificato 26.09.07 15:28| 
 |
Rispondi al commento


PROCLAMA! PROCLAMA!.....A TUTTI GLI ITALIANI!!!!!......................

Propongo seriamente,di costutuirci parte civile ,per il risarcimento danni subiti da decenni di malgoverno.
Il disavanzo pubblico è stato prodotto dai governi;
non dai pensionati,artigiani,liberi professionisti,commercianti,precari,cassa integrati etc,etc.
Una volta licenziati ,i nostri DIPENDENTI saranno chiamati in giudizio insieme a chi,ancora in vita ,sarà ritenuto responsabile del disastro economico.
Una nuova Norimberga si impone per un principio di giustizia,mediante il quale i singoli politici dovranno rendere conto dei loro "errori" e di come hanno aquisito beni immobili e denaro.
Esattamente come i cittadini fin'ora, sono stati oggetto di violente verifiche fiscali da parte dello stato.
Mastella spieghi come ha potuto aquisire beni immobili,pagandoli un quarto del loro valore commerciale.
Controlliamo i loro conti correnti,anche all'estero,come fanno con noi!


maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


PROCLAMA! PROCLAMA!.....A TUTTI GLI ITALIANI!!!!!......................

Propongo seriamente,di costutuirci parte civile ,per il risarcimento danni subiti da decenni di malgoverno.
Il disavanzo pubblico è stato prodotto dai governi;
non dai pensionati,artigiani,liberi professionisti,commercianti,precari,cassa integrati etc,etc.
Una volta licenziati ,i nostri DIPENDENTI saranno chiamati in giudizio insieme a chi,ancora in vita sarà, ritenuto responsabile del disastro economico.
Una nuova Norimberga si impone per un principio di giustizia,mediante il quale i singoli politici dovranno rendere conto dei loro "errori" e di come hanno aquisito beni immobili e denaro.
Esattamente come i cittadini fin'ora, sono stati oggetto di violente verifiche fiscali da parte dello stato.
Mastella spieghi come ha potuto aquisire beni immobili,pagandoli un quarto del loro valore commerciale.
Controlliamo i loro conti correnti,anche all'estero,come fanno con noi!


maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 15:15| 
 |
Rispondi al commento

ci hanno sempre illuso che con le elezioni fossimo noi,il popolo a decidere....poi hanno sempre fatto quello che volevano. Il V day è stato criticato,nessuno si è dimesso,eppure il V day è stata la massima espressione popolare ancora più delle elezioni. Possibile che a quelli non sia giunto il messaggio che il popolo italiano è stanco e vuole che le cose cambino? non si vergognano? continuano a fare finta di niente,sia destra che sinistra che centro. Tutti indistintamente. Che ne succederà delle firme raccolte? cavolo eppure le firme ci sono,sono lì,vogliono dire qualcosa,non sono come i loro voti comprati o venduti. Mamma mia che vergogna,ma non si vergognano? Io sono disgustata,stanca di questa italia,dei suoi inciuci,delle sue mafie politiche. E loro continuano a far finta di niente,come se il V day non fosse accaduto come se noi che abbiamo firmato non contiamo niente,non esistiamo. Ma cosa si aspettano che alle prossime elezioni andiamo a votare? Ma sono dei pazzi. Ho sentito poi i commenti di emilio fede e di altri...cioè ci stanno facendo passare per terroristi,per sobillatori,noi rispettabili cittadini italiani..NOI. Loro molto meno.

gloria sosta (sadako) Commentatore certificato 26.09.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire il mio ritorno al sud Italia, dopo una parentesi estera in un nel centro di eccellenza svedese... è stato traumatico. In particolare ho notato l'arroganza dei dipendenti pubblici qui a Napoli ed il loro ruolo politico... Parlo in particolare del covo di clienti inefficienti che la politica ha sistemato per inibire ogni possibile sviluppo della Regione Campania... Un esercito di nemici dello sviluppo, questa è la PA in Campania

Il cittadino capace e civile nemico dei compromessi è in pratica qui ostacolato a partire dai centralini che fanno cadere le linee alla reception... Sembra un videogioco, pure chiedere una banalissima informazione diventa un salto ad ostacoli... Naturalmente, tutta questa ostruzione è dovuta al fatto che i fondi strutturali qui, al contrario di paesi come l'Irlanda e la Spagna, sono "cosa nostra" di partiti, dipendenti pubblici e sindacati...

Quale sviluppo è possibile in queste condizioni? Dal mio punto di vista, penso proprio nessuno.

Antonio . Commentatore certificato 26.09.07 15:13| 
 |
Rispondi al commento

ci hanno sempre illuso che con le elezioni fossimo noi,il popolo a decidere....poi hanno sempre fatto quello che volevano. Il V day è stato criticato,nessuno si è dimesso,eppure il V day è stata la massima espressione popolare ancora più delle elezioni. Possibile che a quelli non sia giunto il messaggio che il popolo italiano è stanco e vuole che le cose cambino? non si vergognano? continuano a fare finta di niente,sia destra che sinistra che centro. Tutti indistintamente. Che ne succederà delle firme raccolte? cavolo eppure le firme ci sono,sono lì,vogliono dire qualcosa,non sono come i loro voti comprati o venduti. Mamma mia che vergogna,ma non si vergognano? Io sono disgustata,stanca di questa italia,dei suoi inciuci,delle sue mafie politiche. E loro continuano a far finta di niente,come se il V day non fosse accaduto come se noi che abbiamo firmato non contiamo niente,non esistiamo. Ma cosa si aspettano che alle prossime elezioni andiamo a votare? Ma sono dei pazzi. Ho sentito poi i commenti di emilio fede e di altri...cioè ci stanno facendo passare per terroristi,per sobillatori,noi rispettabili cittadini italiani..NOI. Loro molto meno.

gloria sosta (sadako) Commentatore certificato 26.09.07 14:53| 
 |
Rispondi al commento

NN FARE DISTINZIONE TRA I 24 METRI ABUSIVI DELLA CASA AL MARE DEL MIGLIOR MINISTRO DELL' ECONOMIA DI TUTTI I TEMPI, CON LE CONDANNE PER MAFIA E PIDUE DEL PEGGIOR CRIMINALE MAI VOTATO IN ITALIA, SIGNIFICA, SE NON PROPRIO ESSERE QUALUNQUISTI, QUANTOMENO ESSERE CONFUSI. UN SALUTO MILITANTE

Francesco Manfredi 26.09.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari amici,

Anche io credo che quanto dice Michele Marra sia molto corretto. Purtroppo bisogna riscontrare che la spallata del v-day e più in generale la continuità della tua (mi piacerebbe dire anche della 'nostra')azione hanno seriamente preoccupato i nostri dipendeneti.
Il problema è però ora abbastanza concreto in quanto chi si pone i dubbi sulla rappresentatività dei propri eletti non è chi ha contribuito ad alimentare il sistema di spartizione di consensi e di potere bensì chi ancora si pone in un atteggiamento critico nei confronti della politica, e dei suoi rappresentanti in una logica del tutto opposta a quella clientelare e quindi 'di merito'.
In soldoni è evidente che solo la sinistra è turbata mentre il Polo, che pure raccatta ladri e truffatori, corrotti e collusi a destra e a manca, esce addirittura rafforzato.
Se si andasse alle elezioni per chi dovremmo votare?
La risposta sarebbe 'per nessuno' ma così facendo lasciamo l'Italia (o quello che ne rimane) nelle mani dello Psiconano e della sua banda di gangester.
Se invece dobbiamo votare a sinitra allora è inutile affossare chi poi ci dovrà rappresentare ma concordare con loro una linea d'azione strategicamente valida.
Ciao

Giorgio Piersolari 26.09.07 13:02| 
 |
Rispondi al commento

ciao ragazzi.
da quasi cinque anni vivo con la pressione degli ufficiali giudiziari che mi riempiono la posta di intimidatori avvisi di pagamento, nel 2001 nel tentativo di salvare la mia azienda sono allito lasciando debiti per ben 30.000 euro.bene mi hanno pignorato tutto, non posseggo piu un'auto, mi hanno pignorato un terreno che era di mio nonno vicino gallipoli.non ho accesso al credito naturalmente, e quando ti presenti in banca per aprire un conto corrente ti guardano come uno che vuole rapinare la filiale. sto cercando di ritirarmi s, ho riaperto una p.iva, ma gli introiti non mi consentono di pagare tutte le tasse, sto lottando ma e' dura. e diventa ancora piu' dura quando leggi sui giornali o peggio quardi incantesimi di beppe di fusioni di istituti di credito con a capo dei ladri AUTORIZZATI A RUBARE. GERONZI, FIORANI, GAUCCI PROFUNO, E IO MI ALZO TUTTE LE MATTINE E STAMPO FELPE T-SHIRT MAGLIE PER POI VENDERE E PORTARE I SOLDI GUADAGNATI IN QUELLE BANCHE CHE LI USANO PER ROMPERTI IL CULO. AIUTO!

luca de lorenzo 26.09.07 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio signor Grillo, non si è ancora stancato di fare spettacolo e di seminare discordie? Si, all’inizio può divertire, ma a lungo andare riesce solo a suscitare indignazione. Non solo per i modi, ma anche perché con i suoi discorsi fa di tutta l’erba un fascio non considerando che all’interno della “casta” c’è chi s’impegna seriamente e usa la politica come uno strumento al servizio della comunità e non come un mezzo fine a sé stesso e ai propri interessi. E poi, da quale pulpito viene la predica: proprio Lei che in passato è stato condannato vuole escludere dal Parlamento i politici con condanne penali a loro carico? Chissà come mai si dimentica sempre di “fare spettacolo” della sua vicenda nei discorsi populisti che predica nelle piazze italiane... Perché non prova a tirare fuori gli scandali veri, e ce ne sono tanti da citare, come il fatto che le strade del Settentrione sono peggiori di quelle del Sud, oppure che la spesa della sanità pubblica è superiore di gran lunga rispetto a quella privata nonostante comporti un’assistenza di qualità inferiore, o che la politica non riesce più a fornire servizi efficienti a causa di una situazione fiscale irriducibile che non si preoccupa di guarire nel modo più adeguato alle esigenze dei cittadini, o ancora che le riforme scolastiche non hanno fatto altro che danneggiare questo importante apparato statale!
Secondo me, Grillo non è legittimato a sollevare tali polveroni, né tanto meno può mai essere inteso come un punto di riferimento per i cittadini. O forse lo può essere solo per quella parte della popolazione insoddisfatta di tutto.
Vi suggerisco un interessante post che può farvi riflettere un attimino:

www.gianfrancomicciche.net/tag/Beppe_Grillo/

Buona visione!

Paola G. 26.09.07 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Egregio signor Grillo, non si è ancora stancato di fare spettacolo e di seminare discordie? Si, all’inizio può divertire, ma a lungo andare riesce solo a suscitare indignazione. Non solo per i modi, ma anche perché con i suoi discorsi fa di tutta l’erba un fascio non considerando che all’interno della “casta” c’è chi s’impegna seriamente e usa la politica come uno strumento al servizio della comunità e non come un mezzo fine a sé stesso e ai propri interessi. E poi, da quale pulpito viene la predica: proprio Lei che in passato è stato condannato vuole escludere dal Parlamento i politici con condanne penali a loro carico? Chissà come mai si dimentica sempre di “fare spettacolo” della sua vicenda nei discorsi populisti che predica nelle piazze italiane... Perché non prova a tirare fuori gli scandali veri, e ce ne sono tanti da citare, come il fatto che le strade del Settentrione sono peggiori di quelle del Sud, oppure che la spesa della sanità pubblica è superiore di gran lunga rispetto a quella privata nonostante comporti un’assistenza di qualità inferiore, o che la politica non riesce più a fornire servizi efficienti a causa di una situazione fiscale irriducibile che non si preoccupa di guarire nel modo più adeguato alle esigenze dei cittadini, o ancora che le riforme scolastiche non hanno fatto altro che danneggiare questo importante apparato statale!
Secondo me, Grillo non è legittimato a sollevare tali polveroni, né tanto meno può mai essere inteso come un punto di riferimento per i cittadini. O forse lo può essere solo per quella parte della popolazione insoddisfatta di tutto.
Vi suggerisco un interessante post che può farvi riflettere un attimino:

www.gianfrancomicciche.net/tag/Beppe_Grillo/

Buona visione!

Paola G. 26.09.07 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Egregio signor Grillo, non si è ancora stancato di fare spettacolo e di seminare discordie? Si, all’inizio può divertire, ma a lungo andare riesce solo a suscitare indignazione. Non solo per i modi, ma anche perché con i suoi discorsi fa di tutta l’erba un fascio non considerando che all’interno della “casta” c’è chi s’impegna seriamente e usa la politica come uno strumento al servizio della comunità e non come un mezzo fine a sé stesso e ai propri interessi. E poi, da quale pulpito viene la predica: proprio Lei che in passato è stato condannato vuole escludere dal Parlamento i politici con condanne penali a loro carico? Chissà come mai si dimentica sempre di “fare spettacolo” della sua vicenda nei discorsi populisti che predica nelle piazze italiane... Perché non prova a tirare fuori gli scandali veri, e ce ne sono tanti da citare, come il fatto che le strade del Settentrione sono peggiori di quelle del Sud, oppure che la spesa della sanità pubblica è superiore di gran lunga rispetto a quella privata nonostante comporti un’assistenza di qualità inferiore, o che la politica non riesce più a fornire servizi efficienti a causa di una situazione fiscale irriducibile che non si preoccupa di guarire nel modo più adeguato alle esigenze dei cittadini, o ancora che le riforme scolastiche non hanno fatto altro che danneggiare questo importante apparato statale!
Secondo me, Grillo non è legittimato a sollevare tali polveroni, né tanto meno può mai essere inteso come un punto di riferimento per i cittadini. O forse lo può essere solo per quella parte della popolazione insoddisfatta di tutto.
Vi suggerisco un interessante post che può farvi riflettere un attimino:

www.gianfrancomicciche.net/tag/Beppe_Grillo/

Buona visione!

Paola G. 26.09.07 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Egregio signor Grillo, non si è ancora stancato di fare spettacolo e di seminare discordie? Si, all’inizio può divertire, ma a lungo andare riesce solo a suscitare indignazione. Non solo per i modi, ma anche perché con i suoi discorsi fa di tutta l’erba un fascio non considerando che all’interno della “casta” c’è chi s’impegna seriamente e usa la politica come uno strumento al servizio della comunità e non come un mezzo fine a sé stesso e ai propri interessi. E poi, da quale pulpito viene la predica: proprio Lei che in passato è stato condannato vuole escludere dal Parlamento i politici con condanne penali a loro carico? Chissà come mai si dimentica sempre di “fare spettacolo” della sua vicenda nei discorsi populisti che predica nelle piazze italiane... Perché non prova a tirare fuori gli scandali veri, e ce ne sono tanti da citare, come il fatto che le strade del Settentrione sono peggiori di quelle del Sud, oppure che la spesa della sanità pubblica è superiore di gran lunga rispetto a quella privata nonostante comporti un’assistenza di qualità inferiore, o che la politica non riesce più a fornire servizi efficienti a causa di una situazione fiscale irriducibile che non si preoccupa di guarire nel modo più adeguato alle esigenze dei cittadini, o ancora che le riforme scolastiche non hanno fatto altro che danneggiare questo importante apparato statale!
Secondo me, Grillo non è legittimato a sollevare tali polveroni, né tanto meno può mai essere inteso come un punto di riferimento per i cittadini. O forse lo può essere solo per quella parte della popolazione insoddisfatta di tutto.
Vi suggerisco un interessante post che può farvi riflettere un attimino:

www.gianfrancomicciche.net/tag/Beppe_Grillo/

Buona visione!

Paola G. 26.09.07 10:19| 
 |
Rispondi al commento

IL problema, caro Grillo, è la massa di caproni.
Leggono le tue proteste, le accollano alla sinistra e si spostano a destra. La gente si rifiuta di vedere che è FI ad avere tutti quei pregiudicati (e condannati) e continua a dare addosso alla sinistra SOLO perché è al governo in questo momento.
La situazione politica è INSOSTENIBILE... Non smettere di lottare e se dovessimo andare a elezioni, durante la campagna elettorale devi essere un vero demonio!

Stefano Pascolutti 26.09.07 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti, a quelli che scrivono pro e quelli contro, la cosa più importante è che si possa dire la propria. Caro Beppe, spero che la voce possa tornarti il prima possibile e più forte di prima ma non esagerare durante i raduni perchè la cosa bella dei tuoi discorsi sono i contenuti non solo il tono della voce!!!! A proposito di voce ....... avete notato una cosa eccezionale di questi ultimi giorni!!!!!! Ho ascoltato Prodi mentre parlava all'Onu e ai giornalisti sulla finanziaria. Non vi sembra che abbia cambiato la voce? forse c'ha un interprete che finalmente fa capire cosa dice mentre parla. Vedi Grillo, anche questa è una cosa positiva che hai fatto!!!!! A presto. Fabrizio M.

Fabrizio M. Commentatore certificato 26.09.07 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Bravo, bravissimo!
Cosi' con queste sparate populistiche raggiungerai il tuo scopo: riconsegnare l'italia alla destra, che si evince anche dai tuoi grafici e' la parte politica che porta piu' pregiudicati in parlamento, che ha tolto la preferenza dalla scheda etc etc
Magari per ringraziarti di pregiudicati la prossima volta ne mette 100.
Ahh pero' noi facciamo le liste civiche per il comune, perche' e' li che si annida il male.
Complimenti vivissimi.

Luca De Bortolis 26.09.07 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Silvio s'è fatto un'altro partito (il partito delle libertà)
Silvio s'è fatto un'altra televisione (la tv delle libertà)
Silvio s'è fatto un altro giornale (il giornale delle libertà)
Silvio non lo si vede da un pò in giro (tranne qualche sporadica apparizione)
Tutto grazie alla Michela Vittoria Brambilla...
Per saperne di più e farvi un'idea http://www.circolodellaliberta.it/
Lì si che regna la democrazia di destra... finti finti finti in tutto e soprattutto, bugiardi spietati e malvagi!!!
Sarà che ci dobbiamo preoccupare ancora di più?

Michele Pettinicchio Commentatore certificato 26.09.07 09:32| 
 |
Rispondi al commento

il vero poblema è che ormai siamo arrivati al paradosso che la "casta" dei politici riesce ad irretire tutto...
Una volta entrati a far parte del mondo politico tutto ciò che avviene non ha quasi più importanza per loro.
Basti considerare l'assurdo di ciò che blaterano.."gli italiani devono sacrificare qualcosa per risanare il paese" ...e loro? cosa hanno sacrificato loro , a quali degli innumerevoli privilegi sono disposti o hanno rinunciato?
Basta leggere degli ultimi scandali più eclatanti apparsi non si sà bene come alla ribalta,per sentirsi....presi per imbecilli.
Forse lo siamo veramente, perchè alla fine nel posto in cui sono ce li abbiamo messi noi.
D'altronde è pur vero che il nostro sistema "democratico" a chi permetterebbe di poter "entrare in politica"?.. con tutti i masmedia controllati, con i costi per potersi affacciare ad una candidatura, e sopratutto senza una classe d'interessi a cui ancorarsi...chi, comune mortale ,potrebbe entrare oggi a cercare di rimettere ordine in una società "dell'assurdo"?
Assurdo come il fatto che dei condannati in via definitiva siano a rappresentarci, assurdo come i costi incontrollati di una politica fine a se stessa, assurdo come le prospettive dei nostri figli che anche se cittadini del nono paese più "industrializzato" sono costretti ad andare all'estero per trovare lavoro e qundo ci vanno non fanno più ritorno, assurdo come il fatto che ormai siamo solo dei contribuenti per questo stato , e non più cittadini ....
MA quello che dà più da pensare è,... che stiamo cadendo nell'assuefazione all'assurdo... pochi giorni di sbalordimento quando viene qualcosa a galla e poi?????.......

Alessandro Alagna 26.09.07 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Silvio s'è fatto un'altro partito (il partito delle libertà),
Silvio s'è fatto un'altra televisione (la tv delle libertà),
Silvio s'è fatto un altro giornale (il giornale delle libertà),
Silvio è sparito, tranne per qualche sporadica apparizione in cui non dice praticamente nulla.
Tutto questo, grazie alla Michela Vittoria Brambilla (una che a guardare bene, mette spavento per chi è).
Per maggior chiarezza http://www.circolodellaliberta.it/
regna sovrana la falsità, la democrazia di destra e (cosa gravissima) continuano a prenderci per il culo!!!
Preoccupiamoci, ma preoccupiamoci sul serio.

Michele Pettinicchio Commentatore certificato 26.09.07 09:10| 
 |
Rispondi al commento

PEGGIO DEI PREGIUDICATI IN PARLAMENTO C'E' LA CASTA PARASSITA (VELTRONI, D'ALEMA, COFFERATI, MASTELLA"TRIPORCO", FINI, CASINO, GASPARRI, FOLLINI, BOSSI"LO STORPIO DI GEMONIO", BRTINOTTI, MARINI,) CHE CON I LORO CENTRI DI POTERE RICATTANI I PROPRI ELETTORI, SOPRATTUTTO QUELLI DELLE FASCIE SOCIALI PIU' DEBOLI. ELIMINARE QUESTO CANCRO CHE UCCIDE LA DEMOCRAZIA

p. g. 26.09.07 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe, il problema è che spesso criticare è semplice. Con questo non voglio dire che Forza Italia ha il diritto di annoverare senatori poco puliti perchè guidata da un imprenditore con pochi scrupoli, ma è pur vero che alla mozione votata al governo riguardo l'indennità parlamentare e la possibilità di candidarsi anche se si è commesso un reato non ha votato a favore solo FI .

marco coletta 26.09.07 02:31| 
 |
Rispondi al commento

ho appena letto il tuo post, e quindi posso fare una facilissima profezia:le prossime elezioni ci ritroveremo tutti in mano a berlusconi e soci.evidentemente il popolo del V-day non rappresenta l'elettorato vincente, ma sicuramente quello che si pone delle domande e non sempre si da' delle risposte adeguate.Per scacciare la mala politica non basta l'impegno sporadico e il chattare in rete, ma servono strategie, che non possono essere quelle di mandare a ramengo tutto e tutti, partiti compresi. Ad un certo punto verremo chiamati alle urne dai mastella e dai calderoli e per allora bisognerà scegliere uno dei partiti dell'arco costituzionale. Applicheremo la regola Montanelliana, ci tureremo il naso e voteremo per i partiti meno ladri? Non ci sono valide alternative a ciò, anche perchè non si puo organizzare un nuovo partito su due piedi.A meno che in questo movimento non vi sia uno come Berlusconi che mette i soldi, e uno come Dell'Utri che organizza il partito azienda.

michele marra Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 01:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proprio stasera a Ballarò è andato ospite il grande Mastella. Devo dire grande performance. Infatti con voce tremula è stato capace solo di difendersi come fosse vittima di un attacco ingiustificato. La cosa che impressiona è che ha avuto la faccia tosta di ammettere che la sua famiglia e i suoi parenti sono tutti in qualche modo legati alla politica. (Largo l merito e abbasso al clientelismo) Insomma a mio modo di vedere seduti li' con lui dovrebbe esserci tutta la classe politica. Infatti difendendo le sue posizioni ha dimostrato di non capire che noi persone comuni (datori di lavoro) siamo nauseati proprio da questa arroganza e che la loro politica del non far nulla e la loro difesa strenua dei diritti e privilegi di casta politica li allontanerà sempre di più dal consenso e dalle persone che li hanno votati.
Un consiglio... iniziate a fare un passo indietro magari mollando le poltrone. Basta chiacchiere il datore di lavoro vi vuole giudicare per i risultati come avviene da per tutto e non dalla arroganza di salvare faccia, privilegi e soldi. Forse un primo gesto di amore per il paese sarebbero le sue dimissioni.

Andrea Fontevilli Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 01:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono siciliana e a proposito di questo post vorrei portare la vostra attenzione sulla nostra atipica situazione: il nostro "presidente"( e permettetemi le virgolette..)Cuffaro ha processi per favoreggiamento mafioso. Il 21 luglio scorso parte della popolazione si è riunita per la commemorazione del giudice Paolo Borsellino e la sorella, Rita Borsellino nel suo intervento ha fatto presente il suo stupore (e quello di noi "pubblico") nel vedere intervenire il Presidente della regione Puglia, Niki Vendola, e non il nostro presidente, che ad ora di commemorazioni di vittime della mafia se la svigna! E' uno schifo!
Bravo Beppe io sostengo ciò che fai! E' giusto che la gente manifesti la propria indignazione verso questa oligarchia di inetti che finge di governarci!!!

Elena S. Commentatore certificato 26.09.07 01:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono siciliana e a proposito di questo post vorrei portare la vostra attenzione sulla nostra atipica situazione: il nostro "presidente"( e permettetemi le virgolette..)Cuffaro ha processi per favoreggiamento mafioso. Il 21 luglio scorso parte della popolazione si è riunita per la commemorazione del giudice Paolo Borsellino e la sorella, Rita Borsellino nel suo intervento ha fatto presente il suo stupore (e quello di noi "pubblico") nel vedere intervenire il Presidente della regione Puglia, Niki Vendola, e non il nostro presidente, che ad ora di commemorazioni di vittime della mafia se la svigna! E' uno schifo!
Bravo Beppe io sostengo ciò che fai! E' giusto che la gente manifesti la propria indignazione verso questa oligarchia di inetti che finge di governarci!!!

Elena S. Commentatore certificato 26.09.07 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete visto Mastella questa sera su Ballarò?... dal sudore che sgorgava dalla sua fronte si deduceva un lievissimo senso di fastidio nel rispondere alle domande di Floris sulla giustizia , sui favoritismi alla sua famiglia, sulla pensione che riceve per i ben 345 giorni di "lavoro" da giurnalista ... e ancora affitti a prezzi agevolati.... ecc., chi più ne ha più ne metta. Era talmente disgustoso che per una volta ha fatto sembrare il giornalista Belpietro (stipendiato di Berlusconi) una persona moralmente integerrima e un acuto osservatore quando parafrasindo dice: "forse gli italiani si sono rotti i coglioni!" ... però, c'era arrivato anche il mio pesce rosso.

ciao Beppe... siamo con te!


... tra l'altro, è leggerissimamente incazzato con te Beppe e con noi del blog...


Juri C. Commentatore certificato 26.09.07 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Se si volesse ascoltare le interviste rilasciate da ciascun senatore o deputato di qualsiasi fazione degli ultimi anni, si noterebbe come nel dizionario dei nostri politici, già terrificantemente ristretto e sgrammaticato, non compaia MAI la parola "corruzione", ne uno dei suoi derivati o simonimi.
Non che la cosa mi sorprenda in maniera eclatante.
Ho 18 anni, e mi sono più che bastati per capire che la politica oggi in Italia è la ciliegina marcia sulla torta.

Alberto Geuna 26.09.07 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Se si volesse ascoltare le interviste rilasciate da ciascun senatore o deputato di qualsiasi fazione degli ultimi anni, si noterebbe come nel dizionario dei nostri politici, già terrificantemente ristretto e sgrammaticato, non compaia MAI la parola "corruzione", ne uno dei suoi derivati o simonimi.
Non che la cosa mi sorprenda in maniera eclatante.
Ho 18 anni, e mi sono più che bastati per capire che la politica oggi in Italia è la ciliegina marcia sulla torta.

Alberto Geuna 26.09.07 00:06| 
 |
Rispondi al commento

non ne posso più dell'ipocrisia delle balle del teatrino, ormai non mi importa piu nemmeno il modo con cui ci fregano i soldi ma è il fatto che vengono in televisione a prenderci per il culo parlando di problemi inesistenti non esiste finanziaria non esistono tasse non esistono tutti quei problemi che ci vogliono far credere, per me potremmo vivere tutti dignitosamente e anche di più basterebbe tagliare tutte quelle spese inutili dai privilegi di quei porci alle consulenze inutili dalle auto blu alle cene agli aerei ecc.ecc.ecc.ecc.ecc. vorrei dirgli solo una cosa se possibile...
V-A-F-F-A-N-C-U-L-O!!!!!

mario mormile 25.09.07 23:51| 
 |
Rispondi al commento

non ne posso più dell'ipocrisia delle balle del teatrino, ormai non mi importa piu nemmeno il modo con cui ci fregano i soldi ma è il fatto che vengono in televisione a prenderci per il culo parlando di problemi inesistenti non esiste finanziaria non esistono tasse non esistono tutti quei problemi che ci vogliono far credere, per me potremmo vivere tutti dignitosamente e anche di più basterebbe tagliare tutte quelle spese inutili dai privilegi di quei porci alle consulenze inutili dalle auto blu alle cene agli aerei ecc.ecc.ecc.ecc.ecc. vorrei dirgli solo una cosa se possibile...
V-A-F-F-A-N-C-U-L-O!!!!!

mario mormile 25.09.07 23:36| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
innanzitutto complimenti per essere riuscito a svegliare il popolo italiano, facendogli capire finalmente che democrazia significa innanzi tutto Governo del popolo. Alludo naturalmente a prima del '93 quando si sapeva che tutti rubavano e si accettava il sistema perchè permetteva anche al popolo, pagando qualcosa, di baipassare leggi e controlli.
Nel caso italiano è una democrazia rappresentativa, nel senso che il popolo esercita la sua sovranità tramite persone che esso stesso elegge per rappresentarlo. fino al '93 i cittadini italiani hanno votato chi gli permetteva di eludere controlli e leggi con una raccomandazione, con una concessione edilizia a 10 metri dalla spiaggia ecc. in questo sistema purtroppo i politici si sono abituati al potere, ma non solo, hanno anche sistemato il sistema in modo che nessuno potesse intaccarlo.
Fatta questa premessa io non voglio nè criticare i cittadini (sfido tutti anche chi ti segue da piu vicino a dire che non ha mai utilizzato il sistema anche solo per una raccomandazione) e nemmeno i politici (ha reso l'idea tutto quello che dici tu). tuttavia non credo che il problema della politica italiana siano 24 parlamentari condannati per tangenti o reati d'opinione o quant'altro. credo invece che il problema vero sia l'infiltrazione mafiosa nella politica, il fatto che la mafia sia in grado di muovere migliaia di voti e di conseguenza di eleggere i candidati non credo sia accettabile in una democrazia e non credo sia accettabile. mi chiedo allora se non sarebbe stato opportuno chiedere anche di eliminare gli scudi che li proteggono. ad esempio chiedere di permettere qualsiasi indagine su chiunque (parlamentari, sindaci, ministri,governatori o semplici cittadini) specie per tutti quei reati di mafia (quindi senza chiedere nessuna autorizzazione superiore o parlamentare) e chiedere, oltre la non eleggibilità, anche una multa salatissima (es. 30% di quanto percepito)ai politici che risultassero condannati.

carmelo p. Commentatore certificato 25.09.07 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ho sempre votato a sinstra, pensavo che uomini che hanno sempre professato la giustizia ugualianza ed altre belle cose, una volta al governo avessero in mente di attuare i bei propositi, niente da fare. Beppe devi scendere in campo, ci scendono tutti...

andrea.d 25.09.07 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Silvio s'è fatto un'altro partito (il partito delle libertà)
Silvio s'è fatto un'altra televisione (la tv delle libertà)
Silvio s'è fatto un altro giornale (il giornale delle libertà)
Silvio non lo si vede da un pò in giro (tranne qualche sporadica apparizione)
Tutto grazie alla Michela Vittoria Brambilla...
Per saperne di più e farvi un'idea http://www.circolodellaliberta.it/
Lì si che regna la falsa democrazia... finti finti finti in tutto!!!
Sarà che ci dobbiamo preoccupare ancora di più?

Michele Pettinicchio Commentatore certificato 25.09.07 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Silvio s'è fatto un'altro partito (il partito delle libertà)
Silvio s'è fatto un'altra televisione (la tv delle libertà)
Silvio s'è fatto un'altra televisione (il giornale delle libertà)
Silvio non lo si vede da un pò in giro (tranne qualche sporadica apparizione)
Tutto grazie alla Michela Vittoria Brambilla...
Per saperne di più e farvi un'idea http://www.circolodellaliberta.it/
Lì si che regna la falsa democrazia... finti finti finti in tutto!!!
Sarà che ci dobbiamo preoccupare ancora di più?

Michele Pettinicchio Commentatore certificato 25.09.07 22:55| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
innanzitutto complimenti per essere riuscito a svegliare il popolo italiano, facendogli capire finalmente che democrazia significa innanzi tutto Governo del popolo. Alludo naturalmente a prima del '93 quando si sapeva che tutti rubavano e si accettava il sistema perchè permetteva anche al popolo, pagando qualcosa, di baipassare leggi e controlli.
Nel caso italiano è una democrazia rappresentativa, nel senso che il popolo esercita la sua sovranità tramite persone che esso stesso elegge per rappresentarlo. fino al '93 i cittadini italiani hanno votato chi gli permetteva di eludere controlli e leggi con una raccomandazione, con una concessione edilizia a 10 metri dalla spiaggia ecc. in questo sistema purtroppo i politici si sono abituati al potere, ma non solo, hanno anche sistemato il sistema in modo che nessuno potesse intaccarlo.
Fatta questa premessa io non voglio nè criticare i cittadini (sfido tutti anche chi ti segue da piu vicino a dire che non ha mai utilizzato il sistema anche solo per una raccomandazione) e nemmeno i politici (ha reso l'idea tutto quello che dici tu). tuttavia non credo che il problema della politica italiana siano 24 parlamentari condannati per tangenti o reati d'opinione o quant'altro. credo invece che il problema vero sia l'infiltrazione mafiosa nella politica, il fatto che la mafia sia in grado di muovere migliaia di voti e di conseguenza di eleggere i candidati non credo sia accettabile in una democrazia e non credo sia accettabile. mi chiedo allora se non sarebbe stato opportuno chiedere anche di eliminare gli scudi che li proteggono. ad esempio chiedere di permettere qualsiasi indagine su chiunque (parlamentari, sindaci, ministri,governatori o semplici cittadini) specie per tutti quei reati di mafia (quindi senza chiedere nessuna autorizzazione superiore o parlamentare) e chiedere, oltre la non eleggibilità, anche una multa salatissima (es. 30% di quanto percepito)ai politici che risultassero condannati.

carmelo p. Commentatore certificato 25.09.07 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Popolo della società civile,
non sono certamente tra i più arditi seguaci di questo spazio virtuale (che poi solo virtuale non è,come avete ben dimostrato)sia per questioni di analisi teoriche sociali/conflittuali, e sia storiche.
Ma, detto ciò, desidero rispondere in maniera molto sintetica sul punto più criticato della proposta "Parlamento pulito",quello cioè sul tetto massimo della candidatura a due legislature.Vorrei semplicemente ricordare che il politico che si avvia alle elezioni politiche (per diventare deputato o senatore)è già un professionista della politica.Anzi,proprio il tetto delle due candidature imporrebbe che chi vuole fare politica la faccia come professione e non come hobby.Partendo cioè dalla base delle istituzioni,quella dei Comuni per seguire poi con quella delle Province,delle Regioni,e,infine,delle Camere.Questa è un ascesa "verticale",e permetterebbe che l'"eletto" non sia uno sprovveduto dell'ultima ora e tanto meno un prestanome dei Partiti.Un altro sistema di circolazione dei rappresentanti del Popolo è "orizzontale".Cioè i candidati provengono già da istituzioni pubbliche di alto livello amministrativo.Se andiamo a fare i conti,qualora un candidato segua tutte le tappe per un ascesa verticale,alle camere arriverebbe con un biglietto d'ingresso di minimo 15 anni e massimo di 30 anni di carriera politica.Con il tetto a due legislature i professionisti della politica ci sarebbero sempre,ma alla professionalità si aggiungerebbe uno strumento antimetastasi in quanto chi desidera perpetuare la sua carriera ha l'obbligo di raccogliere un numero sempre maggiore di elettorato tali che le famiglie e le conoscenze del territorio(o peggio le false promesse e i ricatti)non possono più sostenere il candidato at vitae.Inutile sottolineare che non sarebbe il tetto di due legislature che risolve i problemi dell'amministrazione pubblica dello Stato italiano.Ma è bene sapere che non verrebbe certo a mancare la professionalità del politico.

Pablo Elias Commentatore certificato 25.09.07 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ho 18 anni e studio al liceo scientifico e ho tre uomini che considero i miei miti:Rousseau,Gandhi e M.L.King. Secondo me, gran parte dele tue teorie dovrebbero sfociare appunto nello stato ideale di Rousseau:ovvero in uno stato molto vicino a quello dell' antica Grecia,in cui non c' erano partiti e ognuno era chiamato a esprimere la propria preferenza per ogni cosa. Uno stato in cui i politici non erano corrotti,anche perchè la politica era visto come un dovere e non come un lavoro,uno stato a cui spero che l' Italia possa arrivare quanto prima tracciando la retta via alle grandi "democrazie" del mondo. Bè ho usato le virgolette perchè secondo me non ci sono democrazie al mondo...ma tutte aristocrazie o meglio oligarchie.Come chiamare altrimenti gli Stati che si ricordano dei cittadini solo quando c'è da votare??Come chiamare uno Stato in cui noi poveri cittadini esprimiamo la nostra preferenza solo una volta ogni 5 anni??Credo che non si possa neanche definire aristocrazia la cui etimologia significa governo dei migliori,e vista la quantità di politici colpevoli di malefatte giungo alla conclusione che non sono i migliori(altrimenti ci dovremmo da preoccupare).Quindi è solamente un' oligarchia, un governo di pochi che fanno solo i loro porci comodi.Ora arrivo al punto critico verso te mio caro Beppe:io non approvo il punto che forse sembrerebbe più ovvio e semplice a dirsi:fuori i condannati dalla politica. Bè il primo motivo che mi porta a dire ciò è che se i condannati vengono messi in carcere è per essere rieducati e quindi per essere riammesi alla vita normale,e,perchè no, anche alla politica.E' come concedere loro una seconda chanche.Ma soprattutto con questo principio stai intaccando i miei altri due miti Gandhi e M.L.King che hanno avuto la forza di non sottomettersi a leggi ingiuste e sono stati condannati.E che non potrbbero partecipare alla vita politica italiana,loro che hanno cambiato il mondo!Forse dovresti rivedere questo punto mitico Bepp

Alessio Pieroni 25.09.07 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/689.

I post di altri blog che fanno riferimento al post I partiti e i condannati:

» Veltroni, Grillo e la zizzania da IL PARERE di G.Tonetti
All'appello degli accusatori di Grillo non poteva mancare nemmeno l'attuale sindaco di Roma e capo del Pd in pectore Walter Veltroni. Come in ogni suo discorso, Veltroni espone il suo concetto in maniera soft, senza nominare l'avversario "antipoliti... [Leggi]

23.09.07 23:16

» Senatore Polito da aaa-hhh
POTETE SCARICARLO ED INVIARLO IN REGALO AL SENATORE POLITO:programma_def_unione.pdf              Sono uno dei milioni di "COGLIONI" che nel 2006 ha avuto il coraggio di VOTARE il centrosi... [Leggi]

23.09.07 23:25

» I condannati nei partiti in Parlamento da Social Network e Web 2.0
Sapete quanti sono i condannati in via definitiva che siedono in Parlamento? Sono addirittura ventiquattro! Ventiquattro persone che ricevono mensilmente stipendi da favola e tutti i tipi di privilegi. Ma la cosa è più sconcertante è che di questi v... [Leggi]

24.09.07 06:44

» CE L’HO CON… da Rabbia made in me [ blog ] - La rabbia che ci nasce dentro
Grillo ha vinto…Grillo ha perso… Blog, giornali, trasmissioni, tg…non fanno altro che ripetere la stessa solfa! Basta…ma avete capito il vero significato del V-Day? Perch? dovete accendere l’occhio di bue su Grillo? Lui ... [Leggi]

24.09.07 10:40

» Ecco la lista di Proscrizione di Grillo. Perchè lui non la inserisce nel post? da Antigrillo: il populismo di Beppe Grillo e la mistificazione della Verità
Oggi Grillo è tornato sulla sua lista di proscrizione. Ha fatto un bel diagramma per evidenziare la distribuzione dei proscritti partito per partito, ma ha dimenticato d’inserire un link alla lista dei Proscritti, che avrà certamente pubblicato... [Leggi]

24.09.07 12:11