Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il consiglio comunale di Torino


Consiglio_Torino.jpg

Il cittadino si sta svegliando. Si sta accorgendo che la cosa pubblica non è dei partiti, ma sua. Il consiglio comunale di Torino ha visto, dopo molti anni, la presenza in Sala Rossa dei datori di lavoro con un indubbio beneficio per le attività. L'occhio del padrone ingrassa il cavallo e rende frizzante gli assessori. Pubblico il resoconto del Meetup di Torino.

"Caro Beppe,
è partita ufficialmente l'operazione "Fiato sul collo" a Torino, con la partecipazione ai consigli comunali e di circoscrizione (dove la legge permette anche di intervenire).
I commenti dei consiglieri-dipendenti rilasciati alla stampa locale:
- Agostino Ghiglia (AN) : [...]Premesso che detesto il qualunquismo di Grillo, ben venga che dei cittadini partecipino ai lavori del consiglio comunale: è una forma di controllo".
- Mario Carossa (Lega): "Un buon metodo per combattere l'assenteismo".
- Antonello Angeleri dell'Udc: "[...]La loro presenza ha reso frizzante il consiglio.Tutti a intervenire, tutti a chiosare, a proporre "manco fosse il primo giorno di scuola".. "alcuni consiglieri si siano messi in riga solo perchè sapevano di essere controllati".
- Monica Cerutti (Sd): "la loro presenza ha determinato uno svolgersi dei lavori più ordinato".
Il commento del sindaco-dipendente Chiamparino su la Stampa: "Ben vengano: da quando son morti gli Arneodo (anziana coppia di fratello e sorella, sempre presenti in Sala Rossa, n.d.r) non c'è mai nessuno. Semmai la cosa sospetta sono queste manifestazioni alle quali, magari, seguiranno le liste civiche. Una volta qui dovranno anche loro rispettare le regole e non potranno mandare affanculo nessuno".
Un nostro semplice commento: le regole le abbiamo sempre seguite, ed è interessante notare come la maggior parte dei politici, Chiamparino compreso, ipotizzino sempre secondi fini o interessi (creazione di liste civiche o partiti) perché un cittadino eserciti un suo diritto costituzionale. Si è perso ogni orizzonte di senso civico e passione. Nei palazzi, non nelle piazze come abbiamo potuto vedere al V-Day. Avanti così." Filippo & il Meetup di Torino

Ps: La quaglia è in grembo. Ripeto: la quaglia è in grembo.

26 Set 2007, 15:15 | Scrivi | Commenti (2409) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

io non gli permetterò mai di farmi vergognare di essere italiano!

Marco X., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.10.08 16:09| 
 |
Rispondi al commento

i politici sono:dei porci che mangiano senza fermarsi,nemmeno x respiare!e cosa c stanno lasciando?montagne di MERDA!che fare? scannarli come porci!MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO!

alessandro Toscano (vento07) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.07 12:45| 
 |
Rispondi al commento

i politici sono:dei porci che mangiano senza fermarsi,nemmeno x respiare!e cosa c stanno lasciando?montagne di MERDA!che fare? scannarli come porci!MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO!

alessandro Toscano (vento07) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.07 12:35| 
 |
Rispondi al commento

CON QUESTA STRONZATA DEI "DIPENDENTI" GRILLO DIMOSTRA DI AVERE UNA CONCEZIONE DELLA POLITICA, SIMILE A QUELLA DI BROGLIUSCONI. E' MOLTO GRAVE CHE NN ABBIA CAPITO LA DIFFERENZA TRA ASSUNZIONE ED ELEZIONE. CIRCA I GRILLETTI POI, VA DETTO CHE IL LORO LEADERISMO FA PENSARE A QUELLE PERSONE CHE GIUSTIZIARONO SOMMARIAMENTE MUSSOLINI IN PIAZZALE LORETO. LA MASSA FA PIU' PAURA DEL POTERE, QUANDO E' FANATIZZATA ED ECCITATA. NN BUTTATE L' ACQUA SPORCA COL BAMBINO. SALUTI

Francesco Manfredi 16.10.07 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici del blog, è la prima volta che posto ma la rabbia nel vedere "REPORT" di questa sera mi obbliga a fare qualcosa. Milioni di euro buttati in operazioni finanziarie folli dalle amministrazioni locali (comuni e regioni), al solo scopo di ottenere denaro subito e lasciare i debiti alle successive amministrazioni. Contratti talmente incredibili che non si può non pensare a interessi personali di chi li ha firmati, come, quello siglato dalla regione Campania con l'UBS dove lavora, casulamente, il figlio del presidente della regione stessa. Lo sapevate che il comune di Taranto è fallito pochi anni fa così come molti altri del meridione? Ho visto delle interviste ad amministratori locali e parlamentari che potevano benissimo essere dei pezzi di cabaret ma quando ci si rende conto di non essere a Zelig viene da piangere per la rabbia. Ma quanti soldi in più avremmo in busta paga se i nostri dipendenti lavorassero come lavoriamo noi, con onestà e diligenza? E' necessario far si che questa gente venga LICENZIATA senza appello. Sbrighiamoci a fare qualcosa sennò l'Italia intera fallirà presto.

Walter R. Commentatore certificato 15.10.07 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,sono nuovo del blog e non sapendo a chi rivolgermi ho deciso di scrivere qui,approfittandomi di questo post.
Sono un ragazzo 17enne di napoli,una delle città (senza offesa per i cittadini)più ignoranti di Italia.
Mi sono rivolto a voi per un aiuto,io ho difficoltà a scuola,vi sembrano giuste le nuove riforme di quel genio di FIORONI?
Uno sbucato dal nulla per rompere il ca..o a studenti come me con difficoltà?
Guardate il video all'apposito link per capire:
http://it.youtube.com/watch?v=5whPvSOZtuY
Beppe(scusa se ti do del tu,ma la pensi come me :D) grazie di aver creato questo blog e di aver creato la possibilità di criticare e non essere solo comandati e criticati.
Vi prego in una risposta.
IKO

iko R. Commentatore certificato 09.10.07 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti,sono nuovo del blog e non sapendo a chi rivolgermi ho deciso di scrivere qui,approfittandomi di questo post.
Sono un ragazzo 17enne di napoli,una delle città (senza offesa per i cittadini)più ignoranti di Italia.
Mi sono rivolto a voi per un aiuto,io ho difficoltà a scuola,vi sembrano giuste le nuove riforme di quel genio di FIORONI?
Uno sbucato dal nulla per rompere il ca..o a studenti come me con difficoltà?
Guardate il video all'apposito link per capire:
http://it.youtube.com/watch?v=5whPvSOZtuY
Beppe(scusa se ti do del tu,ma la pensi come me :D) grazie di aver creato questo blog e di aver creato la possibilità di criticare e non essere solo comandati e criticati.
Vi prego in una risposta.
IKO

iko R. Commentatore certificato 09.10.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

A T T E N Z I O N E!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!A T T E N Z I O N E!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

A T T E N Z I O N E!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
I 98 MILIARID DI EURO LI STANNO CONDONANDO CON LA FINANZIARIA 2008!!

Gianni Desanctis 09.10.07 17:30| 
 |
Rispondi al commento

la soluzione è quella di creare cìdei comitati civici con la partecipazione di pensionati e studenti che a turno si rechino alle giunte.
va evidenziato che gli assessori sono pagati o comunque il loro tempo è autorizzato e rimborsato. chi partecipa a titolo di garante o pseudo deve avere indipendenza economica e temporale.
la maggior parte dei cosiddetti impicci nascono dall impossibilità economico temporale del cittadino comune di partecipare in forma di autocontrollo alle riunioni delle giunte cittadine.
riunioni dove difficilmente si conclude ma si rimanda invece ad altri tavoli ed incontri dove si incontrano le parti interessate a stipule di varia natura e dove il cittadino non accede.
occorre istitutire comitati di controllo a garanzia della onesta della gestione degli interessi della collettività.
detto in parole povere occorrerebbe scegliere una persona di intellettualità provata e destinarla a garanzia di questi comitati.
temo siano solo parole al vento.
semper fidelis

vittorio pozzi 09.10.07 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Tra le mille ingiustizie di questo Bel Paese "civilizzato", molte delle quali denunciate proprio su questo blog, ci sono anche le multe da autovelox e controlli elettronici ai semafori.
Ieri sera su LA7 si parlava proprio di questo e poichè io sono vittima, come molti di voi, di queste "estorsioni"; ne ho prese tre a distanza di tre minuti, da apparecchi installati ormai a pochi metri dappertutto 160 Euro cad meno due punti, su una superstrada a 4 corsie dove la mia velocità pensate era 105 mentre doveva essere 90: ma allora non si può perdere di vista neppure un secondo il tachimetro? Non è pericoloso?
Mi incazzo a morte quando sento sentenze come quella del Rom che ubriaco ha ammazzato quattro giovani, come condanna poveretto deve scontare 6 anni in villeggiatura, ma diventeranno certamente 6 mesi. Tu invece ti distrai un attimo e vieni taglieggiato pesantemente da amministratori comunali nostri "dipendenti" che per ristabilire i bilanci, che loro stessi hanno disastrato magari rubando, instaurano una vera e propria estorsione, con la complicità di ditte che percepiscono percentuali (34% + iva) e che assicurano un servizio completo alla riscossione di tali sanzioni, compresa la spedizione. Ma allora a che cazzo servono i vigili? Già ci sono i divieti di sosta, ma non ci sono gli ausiliari del traffico? Ma allora a che cazzo servono i vigili? A che cazzo serve averli pure armati di pistola, per che cazzo dobbiamo pagare della gente in divisa e armata che apre solamente le cassette degli autovelox, mentre il resto del tempo lo trascorrono a fare i cascamorti con le donne del paese. E' ora di finirla sul serio.
Ma non è facile in un paese dove le connivenze sono ormai diventate talmente ramificate che temo ci siano più corrotti che abitanti onesti, siamo una minoranza che se non impugna il bastone e comincia a menare mazzate sonore non risolverà proprio nulla, d'altronde l'arroganza attuale dei politici è lì a dimostrarlo tutti i giorni in televisione.

antonio p. Commentatore certificato 09.10.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, a Roma non stiamo meglio. Conosci Dante Pomponi? Assessore alle periferie del Comune. Da elettore di Rifondazione ho un problema serio nel capire come e perchè questo personaggio è stato messo in un ruolo così delicato.
Non è all'altezza. La partecipazione, i lavoratori delle cooperative sociali, i fondi della Bersani, i contratti di quartiere, il lavoro in carcere, la città dell'altra economia: tutte quelle cose che sembravano ormai essere ben avviate – dalla giunta precedente (Nieri) - sono in uno stato di tale sofferenza che non esiterei a dire che ci stanno facendo perdere voti, anzi ne sono certo (purtroppo).
Recentemente da Liberazione (il giornale del suo partito) sono partite forti critiche a Veltroni in materia periferie. Ma quelle non erano di fatto critiche a Pomponi?
Pensa che uno dei suoi dipartimenti è stato indicato nelle statistiche pubblicate dallo stesso Comune (!) come il più assenteista e Pomponi non ha fatto niente. Dio ci guardi dalle semplificazioni di Ichino, ma basta farsi una passeggiata sui corridoi del Dipartimento Lavoro del Comune di Roma… Invece, poi, vedo alcune delle energie migliori che erano state attivate negli ultimi anni, andarsene altrove.
Ecco, dov’è il senso di responsabilità per gli incarichi pubblici? Se non si ha la determinazione o la capacità per prendere decisioni, non restano che le dimissioni. Sarebbero un gesto di umiltà apprezzabile. E un modo per ribaltare il problema sul partito che ce lo ha messo.
Infatti mi domando, e a questo punto ti domando: ma come vengono valutate le persone, con quali criteri? Non è irresponsabile, anche dal punto di vista umano, mandare i dilettanti allo sbaraglio?
Sarebbe bello aprire un'inchiesta su questo: come scegliere la classe dirigente dei partiti, far emergere le competenze, integrare formazione politica a formazione amministrativa. Non è un tema da sottovalutare.
Ciao

Paolo F. Commentatore certificato 08.10.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,

Roma non è messa meglio di Torino. Pensate a Dante Pomponi. Assessore alle periferie del Comune di Roma. Io, da elettore del centro-sinistra, ho un problema serio nel capire come e perchè questo "compagno" è stato messo in un ruolo così delicato. E' una persona sempre incerta, che non da ascolto, incapace di affrontare i punti cruciali. Si è perfino arrivati al paradosso che il suo partito (Rifondazione) critichi Veltroni proprio in materia periferie. Ma quelle non sono di fatto critiche a Pomponi?
Sembra sempore inadeguato, se parla in pubblico riesce a imbarazzare pure i più bendisposti, non trova posto per ascoltare chi chiede aiuto...
La partecipazione, i lavoratori delle cooperative sociali, i fondi della Bersani, i contratti di quartiere, il lavoro in carcere, la città dell'altra economia: tutte quelle cose che sembravano ormai essere ben avviate sono in uno stato di tale sofferenza che non esiterei a dire che stanno facendo perdere voti al partito che ce lo ha messo. Uno dei suoi dipartimenti è stato indicato nelle statistiche pubblicate dallo stesso Comune (!) come il più assenteista e lui non ha fatto niente. Addirittura ha fatto un comunicato per difendere una struttura che - ti assicuro - è un insulto all'idea di PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.
Allo stesso tempo vedo le miglio energie andarsene...Ecco, io credo che essere di sinistra significa mettere davanti a tutto non solo la passione politica ma il senso di responsabilità per gli incarichi pubblici. I partiti che mettono persone così inadeguate in posti cruciali sono irresponsabili. Fanno male a quelle persone e (soprattutto) ai cittadini onesti.
Ciao

Paolo F. Commentatore certificato 08.10.07 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
sono molto stanco di sentire ogni giorno "cose" inutili e "porcherie" strumentali senza mai la semplicissima notizia che un politico "qualsiasi" stia "pensando" a risolvere un problema!!!
Sono molto stanco di sentire "qualcuno" che dice di essere in grado di muovere milioni e milioni di persone (ma nessuno pensa più con la propria testa!!!).

E allora mi chiedo: chi ha mandato questi signori in parlamento??

Mi rispondo: in realtà NESSUNO!!

Ci hanno costretto a votare un simbolo e non a scegliere un "rappresentante" (ma sarà costituzionale questa cosa??)

Allora cosa voglio proporre: a chi minaccia di andare subito al voto con l'attuale legge contrapponiamo il "peso" di una gigantesca raccolta di consensi per dire che:

noi CITTADINI (sia di dx che di sx) non ANDREMO MAI PIU' A VOTARE con l'attuale legge!!

Non vogliamo che la nostra vita sia decisa dai SOLI SEGRETARI DEI PRTITI.

CONTRAPPONIAMO IL PESO DELLE OPINIONI!!!!

Gianni SETTE Commentatore certificato 08.10.07 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
sono molto stanco di sentire ogni giorno "cose" inutili e "porcherie" strumentali senza mai la semplicissima notizia che un politico "qualsiasi" stia "pensando" a risolvere un problema!!!
Sono molto stanco di sentire "qualcuno" che dice di essere in grado di muovere milioni e milioni di persone (ma nessuno pensa più con la propria testa!!!).

E allora mi chiedo: chi ha mandato questi signori in parlamento??

Mi rispondo: in realtà NESSUNO!!

Ci hanno costretto a votare un simbolo e non a scegliere un "rappresentante" (ma sarà costituzionale questa cosa??)

Allora cosa voglio proporre: a chi minaccia di andare subito al voto con l'attuale legge contrapponiamo il "peso" di una gigantesca raccolta di consensi per dire che:

noi CITTADINI (sia di dx che di sx) non ANDREMO MAI PIU' A VOTARE con l'attuale legge!!

Non vogliamo che la nostra vita sia decisa dai SOLI SEGRETARI DEI PRTITI.

CONTRAPPONIAMO IL PESO DELLE OPINIONI!!!!

Gianni SETTE Commentatore certificato 08.10.07 12:46| 
 |
Rispondi al commento

La parola chiave è PRIVILEGIO.
Questo dimenticato "oggetto economico-sociale" è la vera chiave di volta su cui si regge il regime borghese in Italia.
Ogni regime si fonda su alcuni privilegi, concessi a pochi,più o meno tollerati dalla comunità.
Questa è l'ignoranza del popolo, quella di non capire che qualcuno ti sta fregando.
Vorrei incentivare una lotta senza limiti al privilegio, di qualunque tipo esso sia.
Svegliamoci , destiamoci dal sonno , è ora di alzarci dal lungo letargo...

alessandro ferrari 06.10.07 22:40| 
 |
Rispondi al commento

per abbassare i costi della politica vogliono dimezzare i ministri
io sono favorevole pero' dei ministri dimezzati
teniamo la meta' di sopra o quella di sotto?
per me possiamo buttarle tutte e due

antonio ferraguti 06.10.07 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FERMATELI!!!!!
Stiamo impazzendo...o sono io la ingenua?
Vorrei chiedere a tutti voi un parere.
Una mia cara amica, ha deciso di sottoporsi a mastectomia totale, perchè è stufa di fare i controlli al seno, con una leggerezza incredibile.
In un ospedale l'hanno convinta che si chiama mastectomia preventiva, e.. andando a leggere qualche cosa in internet, scopro che questa bella novità come al solito, arriva dall'america dove una donna di 33 anni, dopo essersi sottoposta al test genetico, ha scoperto che aveva il 50% di possibilità di ammalarsi di cancro, allora? togliamo tutto.
Magari anche un fumatore farebbe meglio a togliere i polmoni ecc.
Dove arriva la pazzia o il potere delle multinazionali?
Marina

marina f. Commentatore certificato 06.10.07 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
più cerco di capire e invece meno capico. Mi riferisco ad alcune affermazioni che arrivano da alcuni direttori della stampa scritta che affermano che ormai non sei più un comico ma di fatto sei uno che si è dato alla politia. Questa cosa mi disorienta, io credevo che parlare della cosa pubblica fosse normale e non che ciò volesse significare essere in politica. Queste persone con le parole vogliono cambiare le cose e far passare una cosa lecita, parlare della cosa pubblica cioè di tutti, come una prevaricazione di competenze. Ma stiamo scherzando? Io non posso dire cosa penso dei miei dipendenti che alla fine sono un politico? Questi vogliono farti passare per colui che ormai hai lasciato il mestiere di attore, comico per trasferirti alla politica come se ciò fosse un demerito che in parte è vero, visto il grado di degrado che c'è. Il v-day sta da smuovendo le coscienze della gente comune e i nostri dipendenti fanno di tutto per soffocare questo risveglio. Hai ragione, qui è da resettare tutto quanto e il v-day è la strada giusta.
Con affetto, Siro.

Siro Ciotti Commentatore certificato 06.10.07 02:39| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Da Repubblicanapoli.it: ti prego Beppe, fai girare questa notizia...siamo al limite della follia.Ma quando ripristiniamo le 3 F dei Borboni per questi ladri?
Ed intanto Oddati ed Iervolino fanno le allegre comari di windsor...Faresti girare un commento?

NAPOLI - C´è la firma di più di 40 consiglieri comunali,partiti ci sono tutti. Chiedono d´entrare allo stadio «mediante la semplice esibizione del proprio tesserino identificativo»,per sedere in tribuna «in posti centrali,uniformemente e in prima fila», senza neppure il biglietto, che pure ricevono in omaggio.Chiedono di rivedere il contratto di affidamento con Calcio Napoli,che prevede la concessione di 120 tagliandi al Comune, proprietario dello stadio.Ecco l´obiettivo: modificare i patti con il club diDe Laurentiis, e per farlo i consiglieri comunali di Napoli hanno preparato un ordine del giorno da portare al più presto in aula. Un´esigenza bipartisan e diffusa. Non è bastato un solo foglio per le firme.«Segue dietro»,c´è scritto sul bordo destro,e sopra un bel timbro,protocollo numero 1632/E del "Servizio segreteria consiglio e commissioni".21 righe che raccontano la frustrazione degli uomini eletti dalla città per vedere una partita di calcio,proprio loro che «onorano con la propria presenza gli eventi sportivi». Vuoi mettere un Napoli-Roma con Totti in campo ma senza un Renzullo in tribuna?Un affronto continuo da sopportare perché in tribuna d´onore si vedono assegnare «tagliandi di accesso in postazioni sempre di valenza secondaria,per lo più distribuiti illogicamente».Chiedono che il sindaco Iervolino si impegni:loro non ce la fanno più.Per fortuna che una volta su due il Napoli gioca in trasferta, altrimenti ogni domenica sarebbe una condanna.I colleghi della Regione in prima fila e loro dietro, sempre a chiedere di spostare un po´ la testa perché non si vede bene la bandierina del calcio d´angolo.E dunque,hanno pensato che era maturo il tempo di intervenire....

Marcello Ciucci 05.10.07 17:24| 
 |
Rispondi al commento

LA SCUOLA DEL FUTURO

Pensando ad una scuola più adeguata,
mi è venuta in mente quella buona
che di diplomi lascia un’abbuffata
e tutto il circondario ne risuona.

Si tratta di una scuola ricercata
a cui ognuno presto si affeziona:
pubblica non è, ma è privata,
di quelle in cui si studia alla carlona.

Ma quello che è successo in commissione,
per un alunno prossimo perito,
ci ha fatto veramente impressione.

Infatti, invitato a recitare
di Leopardi proprio "L’infinito"
il candidato disse: "leopardare"!

VIVA L’IGNORANZA

Colui che seriamente ha studiato
fatica ad inserirsi nella scena
e alle volte quasi ci fa pena
vedendolo persino emarginato.

Ch’invece nella vita ha barato
o ha colpito il prossimo alla schiena,
anche se conosce a malapena
soltanto l’A - BI - CI, sta ben piazzato.

Sicché in qualsivoglia circostanza
oggi conta molto l’apparenza
e non si bada affatto alla sostanza;

anzi posso dirvi in confidenza
che è così diffusa l’ignoranza
da soverchiare ogni competenza.

Nicola Curatolo

Nicola Curatolo Commentatore certificato 05.10.07 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho una semplice domanda,ma se nessuno non ne può più dei politici italiani,di destra o di sinistra,a chi ci affidiamo?io ammiro grillo,è uno dei pochi che dice quello che pensa,e a volte posso anche pensarla come lui,però ho una testa mia, ed un pensiero politico mio,che non rispecchio in nessuno in questo momento,e come me tante altre persone.
quello che voglio dire è che eliminata in un modo o in un altro l'attuale classe politica se ne formerà inevitabilmente un'altra,perchè gli italiani sono un popolo diviso,frammentato nelle idee e nelle tradizioni,anche politicamente parlando.si formeranno altri partiti altre coalizioni,con altre persone disposte a farsi corrompere dal denaro.
come possiamo fare per evitarlo?

francesco lumachi 04.10.07 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Adesso il Sig. Ministro Guardasigilli On. Mastella ci vuole far credere che lo stipendio che percepisce non è sufficente! ADESSO BASTA!!!
Mandiamolo a casa con 60 anni è 31 anni che fa politica a LAVORARE per 300€ al mese più le provigioni, come il sottoscritto 10/12 ore di lavoro al giorno e se va bene arrivi a 600/700€ al mese:
Vergogna basta con i POLITICANTI, corrotti e corruttori, Moglie vice presidente regione Campania, figli consulenti vari Ministeri, fratellei cognati perenti vari amici e cugini inseriti in varie istituzioni.
Siamo peggio che nei romanzi di Kafka.
Ci Vuole un altro Vday, il giorno dell'ORGOGLIO ITALIANO, Vogliamo un Italia LIBERATA, da queste sangui sughe!
perchè non segnalare il nostro disappunto portanto all'occhiello della giacca una spilla con una coccarda tricolore come quella per la lotta all'AIDS?
ADESSO BASTA ridateci l'Italia lascaitaci dopo il 25 Aprile Libera da ogni Dittatura e Democratica a casa i condannati, non più di 2 legislature, abbrogazione del finanziamento pubblico ai Partitici,e nuovamente la preferenza, con un maggioritario vero!
BEPPE FOR PRESIDENT!!!!!

emilio a. Commentatore certificato 03.10.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro SIg. Grillo,

Sono Andrea Coppola, studente universitario.
Da molto tempo si ascolta e si legge (e Lei da anche il Suo contributo) ovunque la seguente frase "LA POLITICA E' LONTANA DALLA GENTE", bè penso che non sia così ma esattamente l'opposto. Proprio la gente, il popolo italiano è lontano dalla politica I Suoi interventi i Suoi VAFFA-DAY non fanno altro che aumentare a moltissime persone una concezione di lontananza della politica a mio modo di vedere sbagliata. A tal riguardo Le posso raccontare la mia breve storia personale: Dopo essermi laureato in Economia a Napoli ho deciso di proseguire i miei studi a Bologna e lì una volta arrivato ho deciso di fare politica e così solo dopo 1 anno di distanza ed aver vissuto in fondo la vita politica anche se a livello universitario ho deciso di tesserarmi con il movimento giovanile di AN, AZIONE GIOVANI. MAI nessuno mi ha sbarrato la strada (anzi non facciamo altro che invitare i ragazzi/e come me a darsi da fare e ce ne sono tanti)dopo pochi mesi di militanza attiva sono diventato CO RESPONSABILE di AZIONE UNIVERSITARIA ECONOMIA BOLOGNA,ma solo con il costante impegno e tantissima voglia di fare sono arrivato a ciò. L'intento del mio racconto è quello di far capire che tutti noi cittadini possiamo far politica, avvicinarci a quel mondo che non è affatto lontano; certo far politica non vuol dire diventare direttamente sindaco o parlamentare,ma come tutte le cose partire dal basso ed impegnarsi seriamente. Tutti devono capire che noi costituiamo la popolazione, possiamo votare e decidere chi secondo noi dovrebbe governare il nostro paese ed abbiamo tantissime armi, nel senso di capacità, di difendere i nostri diritti, ma attenzione bisogna ricordare a tutti che abbiamo anche tanti doveri. Tutti noi possiamo far diventare il nostro paese da Italia ad ITALIA!Noi siamo l'Italia. Andrea

Andrea Coppola Commentatore certificato 02.10.07 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, meglio tardi che mai, finalmente ci si accorge del Consiglio Comunale!
Un altro esempio di buona politica è stato la formazione delle liste per Rosy Bindi nella provincia di Brescia.
Non c'erano gli apparati di partito, ma un gruppo di persone appartenenti ad associazioni che spinte dalla voglia di democrazioa hanno deciso di candidarsi e cercare altri amici con la voglia di partecipare
Nessuna imposizione dall'alto nella formazione delle liste; pubblicizzazione tramite mails e annunci sui quotidiani locali di assemblee pubbliche dove ogni partecipante era elettore ed eleggibile; i candidati votati a maggioranza e deciso a suon di voti la loro collocazione nella lista;
sono presenti molti giovani, circa un 30% e giovani figurano fra i capolista;
sono presenti non giovani, ma neonati alla politica, perciò molto più giovani di tanti;
sono presenti cittadini stranieri, operai, casalinghe, pensionati, medici, studenti, professori, dirigenti d'azienda, tutte persone insomma che rispecchiano la gente comune.
Per vedere questo buon esempio di democrazia, si può visitare il nostro sito, creato un pochissimi giorni, per far sentire la voce dei nostri candidati, il loro pensiero.

www.bresciaconrosybindi.it

Cordialmente Louise Bonzoni

Louise Bonzoni 02.10.07 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ciaooo!! sono un modesto comico rispetto a te e nei miei spettacoli di cabaret non parlavo mai di politica o di politici perchè ritenevo l'argomento rischioso e controproducente....devo dire che "grazie a te" ...oggi fare satira politica estrinsecando i propri pareri contro un sistema "poco pulito" mi sta dando enormi soddisfazioni...........GRAZIE E CONTINUA COSI'....SIAMO CON TE!!

thomas mugnano 01.10.07 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Idea.....
Tempo indietro girava un'email che arrivava dalla Francia sul caro benzina.
In sintesi : per far abbassare il prezzo carburante bisognerebbe che tutti evitassero di far rifornimento presso una compagnia petrolifera per un mese o due , probabilmente la compagnia che si vede la benzina non venduta abbasserebbe il prezzo. Si creerebbe un effetto domino. Forse.......
mettiamo in campo un po di idee .......Luciano

Luciano proietti Commentatore certificato 01.10.07 19:37| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,innanzitutto mi congratulo con lei per avere messo in evidenza il disperato bisogno degli italiani di farsi una risata. E' straordinario come la risata sia diventata lo strumento per comunicare quei contenuti, di cui la politica e l'informazione oggi non ne parlano più.Pertanto, le consiglio di dare vita ad una associazione di giovani comici e cabarettisti dediti alla comicità "impegnata".Ciò premesso, sono un giovane di 28 anni seguo quella politica che parla solo a se stessa,e,alla gente,di aria fritta.Non condivido,xò,la lotta contro il partito.A mio avviso è come antemporre la forma alla sostanza.Il problema a mio avviso è il seguente:sono i partiti odierni fondati sul metodo democratico?Beh, personalmente ho dei dubbi.Così,come nutro delle perplessità sul "sinallagma" sulla corrispettività, sulla quale si fonda la nostra società, il rapporto eletto-elettore.Oggi,si sceglie il migliore offerente,non la migliore soluzione; il politico sceglie, non è scelto.E sulla scorta di quanto detto,è facile intuire perchè i giovani oggi, non sono rappresentati, non siedono a nessuno dei tavoli dove si discute di pensioni, lavoro, ecc., ossia del loro futuro.Cosa abbiamo noi giovani da offrire, se non il c..., mi chiedo!? E, allora, ecco spiegato il significato profondo della partecipazione al w-day: c'è voglia di cambiamento,di uguaglianza!Vorremmo che tutti facessero in c....come noi!Cari amici del blog,ironia a parte vi invito a riflettere su un punto:oggi,noi siamo schiavi della logica corrispettivistica.Infatti,non siamo disposti a puntare sulle nostre idee,sui nostri progetti, sulle nostre proproste,sul nostro futuro,perchè non ne riceviamo il corrispettivo.Questo meccanismo perverso,ci porta a non investire nulla su noi stessi,a piegarci al potente di turno, in cambio degli spiccioli.Se andiamo avanti così,fra qualche hanno non avremo neanche più gli spiccioli.

f.dipalma 01.10.07 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto riguarda la presenza dei cittadini al consiglio comunale mi sono sempre chiesto come in un era così tecnologica, con tante TV private, poche volte si è sentito di un comune che trasmette in diretta tutte le discussioni, le decisioni, le votazioni, dei lavori consiliari. Questi dipendenti, di qualsiasi schieramento, sono daccordo, come in parlamento, a tenere la cosa quando più privata e riservata possibile. Dovrà cambiare!

Tommaso Di Lauro 01.10.07 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sopno stato presente al D-DAY, ehemm! scusa al V.Day a Villa Croce a Genova, Un pienone, hanno finito i Moduli. Diciamo che è stato bello fare una specie di rimpatriata tra gente che dicevea e sentiva tutta le stesse cose.
Non ne possiamo più di essere presi per imbecilli e di essere trattati come schiavi da un sistema Burocratico che opera surrogandosi alla democrazia e occupandone ogni spazio e facendo dei politici solo delle marionette o delle nullità a comando che operano e non decidono niente perchè il più delle volte a decidere sono i retroerra occulti che regolano le loro attività. Ronald Regan un ottimo Politico, no! un ottimo attore, per quello è riuscito meglio di altri in politica, potrebbe essere solo una facile battua, ma potrebbe anche essere un po' vero?
I nostri non sono ne buoni politici ne tantomeno buoni attori. Al massimo annoiano, ma di tutela dei cittadini nessuno ne parla mai.
La stessa tassa non dovuta non rimborsata e richiesta di nuovo ancora e dopo l'indebito pagamento e le altre, non so quella è la sola che ho avuto il tempo di controllare in quel momento.

Successivamente me ne è arrivata un'altra dove mi chiedevano di pagare la tassa della camera di commercio di una società chiusa da 25 anni. Ho protestato e dopo due mesi mi hano telefonato dicendomi che avevano coretto perchè cercando avevano scoperto che la società era stata regolarmente cancellata. Gli ho chiesto,
ma se non protestato cosa sarebbeaccaduto?
nessuna risposta..

Pignoramenti per imposte già pagate, rifiuti di correzione, comportamenti ostili del tutto gratuiti da parte di funzionari durante il loro lavoro....a volte pare di vivere nella Germania degli anni 40, con la differenza che quelli avevano un minimo di ideale folle, ma lo avevano ed i nostri come ideale ne hanno uno soltanto, il denaro in tasca loro e se gli parli dei cittadini ti guardano con gli occhi bolliti e ti dicono che non conoscono il piatto ma che gli sembra di non averne mai mangiato.

Piero RIccardo Pavia 01.10.07 18:47| 
 |
Rispondi al commento

MASTELLA SEI LO SCHIFO DELLA REPUBBLICA ITALIANA.

alcatraz vincenzo 01.10.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento

non riesco a comprendere come il successo delle posizioni di grillo sia esploso proprio con questo governo, così come con questo governo sono stranamente ed improvvisamente esplose emergenze quali la sicurezza. vorrei però da grillo una risposta, nell'indistinto suo calderone della politica, il ritorno di berlusconi gli sarebbe quantomeno indifferente?

giuliano longo 01.10.07 18:13| 
 |
Rispondi al commento

COMPLIMENTI AL MINISTRO LIVIA TURCO
SI E' INSEDIATA AL MINISTERO GRIDANDO LE LISTE DI ATTESA SARANNO GESTITE AL MEGLIO PER DARE AL CITTADINO UNA RISPOSTA DIGNITOSA .
RISULTATO PER PRENOTARE UNA VISITA UCULISTICA A PADOVA CI VOGLIONO SOLO 5 MESETTI CHE BELLO !!!!!! MA PRIVQATAMENTE SU LA STESSA STRUTTURA TUTTI I GIORNI E' POSSIBILE .
AVEVAMO PROPRIO BISOGNO DI UN BEL MINISTRO !!!!!
E' SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSO QUESTO PAESE .
VAFFFFFFFFFFFANCULO!!!!

paolo COIN 01.10.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, finalmente un generale capace di dirigere un plotone di onesti verso palazzo Chigi. Il tempo delle mele è passato da un pezzo per tutti e anche quello delle grandi abbuffate, magari pure a Filicudi. Io dopo trent'anni di insegnamento non riesco neanche a farmi le cure termali per via dei soldi che mancano. Perchè i sigg. onorevoli, compresi quelli regionali si devono beccare 20.000 euro al mese e una pensione da capogiro dopo una legislatura? cosa fanno di tanto speciale? per favore, bisogna provvedere al più presto a cambiare una legge così iniqua e assurda. altrimenti non ci resta che continuare a piangere in questi tempi da favola... per loro. Ciao, Angelo.

angelo fontana 01.10.07 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

in questi giorni si sente sempre parlare dei famosi tagli alla spesa pubblica,

e la nuova finanziaria del sig. Valium dove ti va ha tagliare i fondi...

alla guardia di finanza che doveva assumere qualche migliaio di agenti per scovare gli evasori fiscali;

alla polizia che non ha più i soldi per pagare le auto, che come molti nel paese di chi compratutto ha rate, pure loro si sono stati costretti a fare,

non ultimo se è vero quello che spesso dicono i giornali

NON HANNO I SOLDI PER PAGARE LA BENZINA DA METTERE NELLE VOLANTI!!!!!!!!!!!!!!!!!

MA ABBIAMO VOGLIA DI SCHERZARE!!!!!!!!!!!!!!

LA BENZINA ALLE FORZE DELL'ORDINE IN UNO STATO "CIVILE" VA PASSATA GRATIS dai signori del petrolio, se vogliono continuare a fare i loro abnormi affari con la complicità dello stato, come hanno sempre fatto, direi che sarebbe proprio il minimo.

un saluto a tutti gli incazzati con il paese dei furbetti da

Stefano da Imola

Stefano Menzolini 01.10.07 16:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

sono andato su www.lasantafilm.it davvero inquietante! altro che i lavavetri.gli extracomunitari e tutte quelle balle sulla sicurezza.spero che i nostri politici si ricordino che in ITalia c'è LA MAFIA.DO YOU REMEMBER MAFIA, NDRANGHETA,CAMORRA?
non sapevo che in Italia ci fossero i desaparecidos. vergogna!!!!!!!!!!!!!!

dario avilo 01.10.07 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Mentre Mastella attacca de Magistris la Calabria è sotto il dominio della mafia. Ho visto un sito che parla di un documentario di prossima uscita e racconta cose inquietanti. Pizzo, strapotere della 'ndrnagheta, complicità con la politica, ragazzi uccisi e fatti sparire. Ci sono due mamme che parlano e fanno piangere. Il sito è www.lasantafilm.it
alberto

alberto nerozzi 01.10.07 16:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

egregio sign. grillo..scrivo a lei visto che nessuno mi può aiutare mi hanno venduto alice free per alice flat, convinto che potevo navigare gratis!!?? per 19.90 al mese, fin quando mi sono arrivate due bollette da capogiri! ho contattato la telecom aspetto ancora risposta, nel frattempo ho stornato la cifra di internet e ho pagato il traffico delle chiamate delle due bollette, ad oggi niente e mi hanno "tagliato " la linea telefonica!! cosa devo fare?? grazie attendo risposta impazzuto2004@libero.it

matteo giordano 01.10.07 15:28| 
 |
Rispondi al commento

sto leggendo un sacco di lamentele sul sito di Antonio Di Pietro per i due anni. Per cortesia aiuti Di Pietro a capire che la legge per due anni non serve. Giustamente la gente vuole che i parlametari puniti da un giorno in poi se ne tornino a casa.
grazie

IDO DOGNINI 01.10.07 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Grillo, ci volevi proprio tu a dare un cambiamento a questa povera Italia corrotta da chi di governare non ha mai capito niente. Tutti corrotti. Ti aspettiamo a Bojano-( cb ) molise per dimostrarti come sono corrotti anche i nostri amministratori comunali.Bravo, Grillo.Ad majora.Ti aspettiamo nella nostra piazza.

marisol rea 01.10.07 14:57| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Le leggi c'è le proponiamo e le votiamo da noi!

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit).

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!


dal sito web: http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Categorie penali*

Condannati defin.....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 01.10.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento

come disse Scalfari: "No, non ci sto!!"
Non ci sto con l'avversione cieca verso Prodi da parte dell'opposizione. Sta facendo un ottimo lavoro e sta ridando fiato all'Italia.
Non ci sto con Casini, Berlusconi e tutta la destra che, pur di far cadere il governo prodi, non fanno che criticare, non sono propositivi e si stanno già fregando la mani pensando, in caso di elezioni anticipate, di vincere e di poter sfruttare tutto il "tesoretto" che prodi con tanta, ma tanta fatica è riuscito a portare a casa ,e di farsi belli con quegli stupidi di italiani che ancora li votano.
Non ci sto con quella sinistra che storce il naso e anche la bocca sul nuovo ddl. Forse non hanno ancora capito che i soldi sono quelli che sono e che si sta cercando di accontantare un po' tutti, come è giusto che sia. In fondo viviamo nello stesso paese e non si può pretendere di cambiare tutto in un solo anno, visto che a decidere sono in molti, visto che quasi tutti altro non fanno che il proprio gioco politico personale, è volere un po' troppo..suvvia!
Diamo al governo il tempo e gli strumenti per lavorare. Se non faranno bene, ma lo vedremo solo fra un po', nulla vieta di mandarli veramente a casa e ricominciare.
Non ci sto con quelli che fondano nuovi partiti (ce ne sono 56) pur di farsi finanziare in previsione del balletto delle nuove alleanze.
Riferito un po' anche a Grillo. Faccia pure sentire la sua voce e ben venga, ma continui a fare quello che ha fatto da un bel po' di tempo a questa parte: il grillo parlante, il grillo vigilante, il grillo presente. Francamente non si sente il bisogno di una lista civica, va bene la piazza, va bene il blog, va bene il voto. La politica è, da sempre, un'altra storia.
Ci sto invece col dira basta al lavoro precario, magari con nuove formule più intelligenti,perchè è giusto che i giovani vengano cautelati e sono convinta che se finanziariamente l'Ialia sarà più forte si potrà aprire un discorso con le azienda per vedere di aiutare i lavoratori.

valeria dal zio 01.10.07 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COSTITUIZONE ITALIANA

PRINCIPI FONDAMENTALI

Art. 1.

L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

RICORDATEVI TUTTI....LA SOVRANITA' APPARTIENE AL POPOLO ITALIANO NON AI POLITICI.
SE SIAMO TUTTI UNITI LI POSSIAMO CACCIARE QUANDO E COME VOGLIAMO.....TUTTI UNITI....TUTTI UNITI. RICOSTRUIAMO UN PAESE CHE STA SCIVOLANDO LENTAMENTE NELLE MANI DI POLITICI CORROTTI E CRIMINALI.....L'ITALIA E' NOSTRA....SE CHI E' MORTO PER LA NOSTRA PATRIA VEDESSE COSA STA SUCCEDENDO.....CHE VERGOGNA.....
AH GIUSTO....A PROPOSITO DELL'ULTIMA CRETINATA SUL BLOG DI BEPPE.....MA NON PENSATE POSSA ESSERE TUTTA UNA MONTATURA PER SCREDITARE TUTTA LA SUA FATICA......NON SO DICO IO.....MA POTREBBE ESSERE STATO CHIUNQUE A SCRIVERE QUELLE FRASI ANTISEMITICHE SUL BLOG.....CHIUNQUE....VISTO CHE E' UN BLOG APERTO......RAGIONATE CARI ITALIANI.....I POLITICI (PER CHI NON LO SAPESSE, TRADOTTO COSI' ALLA BUONA SIGNIFICA "CHIACCHERONE") HANNO PAURA DI BEPPE.....MA TANTA...E NON POTENDO AGIRE IN MANIERA DIRETTA.....VOGLIONO SCREDITARLO IN MANIERA SUBDOLA.

CIAO A TUTTI GLI ITALIANI CHE HANNO LA LORO PATRIA NEL CUORE

vanni bisella 01.10.07 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate vorrei avere notizie su com'è finita ANNA MARIA FRANZONI . è stata assolta ? potete ragguardarmi della cosa non so .sono stato fuori italia e a tutti quelli che chiedo nessuno la sa nessuno sa nulla . chi dice ce è stata condannata ma non va in carcere chi dice che è stata assolta chi dice che il processo sta continuando insomma mi interessava sapere cosa è successo la storia mi colpi moltissimo .grazie

franco porto 01.10.07 13:09| 
 |
Rispondi al commento

volevo sapere se sei intenzionato a scendere in politica , magari con una lista civica , sarebbe interessante conoscere le tue intenzioni , ciao e buo lavoro

nazzareno proietti 01.10.07 12:51| 
 |
Rispondi al commento

FORZA BEPPE SEI TUTTI NOI!!!!!!!!!

MARCO 77 01.10.07 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare una domanda Provocatoria ai politici:
Dalla Democrazia Cristiana ad Oggi, dove ci state PORTANDO?
1 A un Nuovo Risorgimento?
2 A UN NUOVO MEDIOEVO?
3 Oppure a Una Rivoluzione di Tipo Francese?

rodighiero mirco 01.10.07 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Tutto bene quello fatto fino ad ora.
Perchè non fare altre proposte, oltre quelle già fatte, per esempio vediamo se troviamo un nostro dipendente che ha il coraggio di proporre una legge per abbassare la paga, tutto compreso, di deputati, senatori, ed eurodeputati al tetto massimo dei loro omonimi che in europa prendono più di tutti gli altri. Sarebbe un bel risparmio!!!! Un'altra potrebbe essere l'invito ad ognuno dei suddetti di rinunciare ad un mese di paga all'anno. Pensateci!!! Ognuno di loro, rinunciando ad una mensilità, permetterebbe di assumere un poliziotto per un anno.
Mario Devecchi

Mario Devecchi 01.10.07 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che sono d'accordo con la battaglia sulla ineleggibilità dei politici inquisiti, non mi sento di porre sullo stesso piano i politici che hanno commesso crimini comuni con quelli condannati per reati politici e che hanno scontato la pena, vedi Marcello De Angelis.

nuccio moschella 01.10.07 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono 10 anni che lavoro in nero per lo stato LSU/LPU e dopo tante promesse questo governo a cui ho creduto e che ha detto che ci avrebbe aiutato a stabilizzarci ci ha preso per il c....Nella nuova finanziaria assume gli LSU della Calabria e della Campania.Sono contenta per loro, ma nel Basso Lazio secondo loro siamo tutti ricchi o siammo tutti figli di p....Qui abbiamo tutti bisogno di lavoro anche perchè anche la regione ci ha voltato le spalle. Io sono stata semppre di sinistra ho votato semmpre a sinistra ma adesso dico vaff....

mariarita franchi 01.10.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete perchè il centrosinistra ha così paura delle elezioni? Perchè sanno che prenderebbero una batosta da leccersi le ferite per decenni. Vivo tra la gente normale e la maggioranza di quelli che erano di sinistra, come la sottoscritta, non ne possono più di questi politici fanulloni e arroganti. Qua in Emilia dove comandano loro si comportano peggio del berluska, favori vergognosi agli amici di turno che siano esse coop o circoli arci. Tieni duro caro Beppe questa classe politica presto non esisterà più..

Carla Bonomi 01.10.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Chiedo come mai il mio commento del 28/09/07 è rimasto presente solo pochi minuti. Mi domandavo se fosse possibile ottenere un contatto degli amici di Beppe Grillo di Modena per un eventuale incontro all'interno della Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia (Mo). E' forse fuori tema? Chi mi sa dare spiegazioni?

stefano tè 01.10.07 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono le parole di una Nonna.
Mente limpida e cuore puro, pochi ma saldi principi e leggi non scritte, frutto di un' educazione semplice ma giusta.
Ha detto: "Un tempo il mondo finì con l' acqua... ed ora finirà col fuoco".
Il fuoco dell' industria, dei motori, degli incendi.
L' uomo brucia. Sembra che senza distruggere, riducendo tutto in cenere e inalandone i mefitici fumi, non possa vivere.
Ma come è già successo dopo il Diluvio, anche dopo questo lento Rogo Universale, ci sarà una rinascita.
Almeno questa è la speranza che tutti gli esseri viventi hanno.

paolo montuschi 01.10.07 10:51| 
 |
Rispondi al commento

I -VAFFA-

Da molto tempo il popolo italiano
viene maltrattato impunemente
da certi personaggi che non hanno
il senso del pudore veramente.

Sicché le botte prende ugualmente
da destra e da sinistra con un danno
che mette in crisi propria tanta gente
ed aumenta pur di anno in anno.

Ma or che l’atmosfera sta cambiando,
grazie ai tanti “vaffa” e qualche strillo,
più di un personaggio sta tremando.

Infatti dopo l’urlo di Bologna
viene più apprezzato un certo “Grillo”
che non il gran (Biscione) e la (Cicogna).

Settembre 2007


IL MALCAPITATO

Alcuni pur dei nostri governanti,
con tanto di problemi per la testa,
soltanto in compagnia delle amanti
riescono alle volte a fare festa.

E guai se qualcuno li contesta
per delle azioni poco edificanti:
dicono che da soli non si resta
ma occorre una dietro e l’altra avanti.

Nel nostro caso in due non bastavano
a stimolargli certe sensazioni,
anche se la coca adoperavano.

E ciò è successo che il malcapitato
cercava forse altre prestazioni
con qualche bravo maschio palestrato.

Agosto 2007


L’OSTINAZIONE

I bravi consiglieri regionali
della terra veneta operosa,
oltre alla parcella favolosa
si fanno pur pagare i funerali.

È uno degli eventi eccezionali…
trattandosi senz’altro di una cosa
poco edificante ma ingegnosa
che non ci sono altre a questa uguali.

Per questo io spero in quel momento
che, vista la brillante operazione,
decidano di fare testamento.

Ma loro, forse un poco incautamente,
invece di sfruttar la situazione,
si ostinano a vivere ugualmente.


Nicola Curatolo

Nicola Curatolo Commentatore certificato 01.10.07 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Per serafino corengia
Non credo che tu abbia un buon avvocato!
Se non avete figli e tutti due lavorate tu non devi assolutamente nulla a lei....strano quello che ti è successo:(

Elisa Fracca 01.10.07 09:14| 
 |
Rispondi al commento

a chiunque possa darmi una mano sono un non vedente della provincia di como da un anno e mezzo vivo in un incubo mi sono sposato pochi anni fa dopo una lunga convivenza ma il matrimonio non è durato molto lei mi ha mollato cacciandomi via ora dopo il danno la beffa nonostante io debba pagare i suoi debiti oltre 700 euro al mese il giudice ha stabilito in secondo appello una rendita da versare di 250 euro premesso che non abbiamo figli lei è una donna giovane ha 30 anni come possono pretendere tutti questi soldi ?dov'è la giustizia io lavoro come centralinista vivo da solo affrontando mille problemi ma vado avanti con dignità ora non sò a chi rivolgermi per far sentire la mia rabbia per questa ingiustizia vi prego aiutatemi

serafino corengia 01.10.07 08:52| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO NON E' UN COMMENTO SU MASTELLA...RIGUARDA L'ENERGIA ELETTRICA CHE CI FANNO PAGARE A CARO PREZZO!!!!
L’automobile spinta dall’etere di Nikola Tesla

CIAO BEPPE PENSA QUANTE GUERRE PER IL PETROLIO SI SAREBBERO EVITATE,QUANTO RUMORE IN MENO CI SAREBBE NEL MONDO!!!!!


1) Immaginate una berlina;
2) toglietele il motore e sostituitelo con un motore elettrico;
3) aggiungete un convertitore gravitazionale di energia;
4) equipaggiatela con una antenna per ricevere le onde elettromagnetiche;
5) mettetela in moto e raggiungerà i 140Km/h.

Questa, che ci crediate o no, è l'automobile di Tesla che funzionava grazie al principio della Free-energy. Nel 1931 Tesla trasformo una Pierce Arrow, un'automobile di lusso dell'epoca, in una macchina elettrica che utilizzava le onde elettromagnetiche della Terra. Quindi il veicolo si alimentava di una fonte gratuita, disponibile per tutti ed illimitata.

Chiedersi il perchè tale tecnologia non sia decollata la risposta è sotto gli occhi di tutti: Business. Noi esseri umani siamo, e credo resteremo per lungo tempo, i più grandi parassiti del nostro pianeta. "Sfruttare la Terra fino all'ultima risorsa", questo è il nostro credo. Purtroppo.

Che ci crediate o no, pochi sono a conoscenza dell'automobile di Tesla come pochi sanno che è esistita un'automobile ad acqua, una caldaia funzionante ad acqua e molte altre invenzioni che sfruttavano l'energia libera.

Questi inventori sono stati privati dei finanziamenti oppure qualcuno di essi ha ceduto il brevetto (dietro un compenso adeguato) a quei succhia petrolio o a quelle multinazionali che da sempre vogliono i nostri soldi.

Nikola Tesla ERA UNO SCENZIATO GENIALE CHE AVREBBE FORNITO ENERGIA ELETTRICA GRATIS ED ILLIMITATA A TUTTA L'UMANITA'!!!!
PENSA CHE STRONZI I POTENTI DEL PIANETA!!!
CIAO E GRAZIE PER L'ATTENSIONE. A PRESTO


Jean Marie Ferry (gattomannaro) Commentatore certificato 01.10.07 03:47| 
 |
Rispondi al commento

VORREI PROPORRE DI REALIZZARE UNA RICERCA SULLE PENDENZE PENALI DI TUTTI I PARLAMENTARI REGIONALI SICILIANI DELL'UDC DI CUFFARO-CASINI.
CHI NE SA QUALCOSA???

paolo guastella 01.10.07 01:06| 
 |
Rispondi al commento

voglio solo manifestare il mio apprezzamento per l'amministrazione comunale di termoli, città in cui resiedo, che, a proposito della partecipazione ai consigli comunali, ha attivato un servizio di sms con cui invita tutti i cittadini a presenziare ai consigli (oltre a comunicare ogni attività o manifestazione di pubblico interesse e utilità).
antonio

antonio di stefano 30.09.07 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, con tutta la famiglia ci siamo recati a Bologna per partecipare al "V day".
Sono contento!
Ho avuto modo di combattere battaglie sociali qui al sud, dove è molto difficile poter esprimere opinioni contrastanti dal resto del gregge. Ho sopportato angherie di diverso genere sia da parte dei miei ex concittadini (non vivo più nel mio paese natio da oltre quattro anni), sia da parte delle così dette "Istituzioni".
Devo pure dire che non ho trovato molto "calore" in alcune associazioni che si occupano di sociale...forse erano troppo impegnati nei programmi (da cui ricavano fondi pubblici) che nell'effettiva realizzazione di "educazione sociale" che avrebbe dovuto differenziarle.
Secondo la mia opinione, per governare un comune basta il Sindaco. Gli assessori sono inutili, perchè presso ogni comune ci sono i dirigenti di settore che prendono una barca di soldi - e sono i soli che, alla fin fine, comandano davvero!
I consiglieri comunali non servono a niente, sono solo parte integrante del "sistema politico"
che premia chi porta voti alla mangiatoia!
Ho voglia di sfogarmi e trovare tantissime persone insoddisfatte con cui condividere un percorso sociale libero da inutili vincoli socio-politico-culturali che hanno ammosciato le coscienze! Ora vivo in un paesino del Gargano.
Ci sono "persone" che vogliono aprire un contatto con me?
Scrivo la mia mail: liberto55@virgilio.it

domenico cinquepalmi 30.09.07 22:30| 
 |
Rispondi al commento

CARO PRESIDENTE
QUI NON SI RESPIRA»
Gli alunni delle scuole elementari di Qualiano, Villaricca e Giugliano scrivono a Napolitano
di CLORINDA PIANESE (questo articolo è stato letto 252 volte)
Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano
QUALIANO. «Caro Presidente Napolitano a Qualiano c’è una puzza insopportabile. Ti vorrei chiedere di mettere i bidoni per riciclare perché noi ci teniamo alla vita. Siamo disposti a fare la raccolta differenziata, ma tu togli una cava e ne metti un’altra. Te lo chiediamo noi bambini, ciao da Serena.»
Ecco una delle centinaia di letterine inviate al Presidente Napolitano dai bambini delle scuole elementari di Qualiano, Villaricca e Giugliano. Tante richieste raccolte in un unico testo dal «Comitato Genitori Mimosa», composto da genitori uniti per un unico fine, la salvaguardia dei diritti degli alunni. «Adesso parliamo noi» il titolo del libro inviato al Capo dello Stato il 30 giugno di quest’anno. E il 7 agosto scorso il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha risposto attraveso una lettera inviata dal Prefetto Pansa che ribadisce: «la costante attenzione con cui il Presidente Napolitano continua a seguire tale grave problema, confidando che le iniziative che si stanno assumendo in sede locale possano favorire la soluzione». Questa è la risposta data alla sig.ra Carmela Licciardiello, che ha spedito la lettera in nome e per conto dei bambini. Messaggi, richieste, domande, tutti hanno chiesto di poter studiare, giocare e crescere in un ambiente pulito e sano. Frasi brevi, semplici ma allo stesso tempo incisive e maledettamente realistiche. «Piccoli ma grandi» quando si pensa che l’età media va dagli otto ai dieci anni. Sanno la realtà della loro terra e hanno capito che c’è bisogno di un cambiamento che tarda ad arrivare. In particolare Francesca dieci anni scrive così: «Sono nata a Napoli all’età di 2 anni mi sono trasferita, con la mia famiglia, in provincia, con la speranza di poter respirare ari

giuliano conte 30.09.07 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono un Comandante Alitalia.
Trovo questo che vi riporto uno dei pochi articoli non prezzolati sull'argomemento Alitalia che rispecchia in parte il pensiero di quei dipendenti come me che la mucca la cavalcano e non stanno sotto ad aspettare gli schizzi di latte.

Perché Alitalia deve continuare a volare
E’ opinione diffusa, non solo fra le persone comuni, ma anche fra autorevoli esponenti del mondo politico, sindacale e dello spettacolo che la sopravvivenza di Alitalia sia una questione epidermico-sentimentale, dal momento che fa in qualche modo parte di quell’immaginario collettivo italiano assieme alle trenette col pesto a Genova piuttosto che i corazzieri al Quirinale.
A questo partito se ne affianca un altro, egualmente nefasto, a mio modo di vedere, che pretende di risolvere lo stato di crisi con una formula taumaturgica che suona così: “subito i libri in tribunale”! Se le cose fossero così semplici ed elementari, forse qualcuno lo avrebbe già fatto.
Certo ci sono esempi di compagnie fallite che poi hanno ritrovato, dopo una ristrutturazione industriale, una collocazione nel mercato (Swiss Air, Sabena, Balkan…), ma le loro dimensioni erano ben più ridotte di quelle di Alitalia. Avevano già uno spazio regionale che è stato semplicemente “rimodulato”. Qui si tratta della settima compagnia aerea del mondo, con uno staff di 22.000 dipendenti, sessant’anni di storia, un mercato turistico (quello italiano) che attira ogni anno milioni di presenze, tratte “d’oro” (slot su cui il traffico è intenso e costante in ogni periodo dell’anno) oltre ad una struttura ed un marchio ormai consolidati a livello mondiale.
Gli aerei di Alitalia, infatti hanno un coefficiente medio di riempimento che si avvicina all’80%, pertanto nonostante la non-gestione che ha subito, questa compagnia continua a lavorare.

Il resto continua su
http://www.criticamente.it/Article3372.html

Andrea Brigidini 30.09.07 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Il direttore del TG2, dopo il V-day, si è preoccupato per l' eventualità che qualche "esaltato" avrebbe potuto "...premere il grilletto.." e adesso,dopo il discorso di bossi dal cosidetto parlamento del nord, non ha paura che qualche "pirla" potrebbe premere il grilletto? Come mai non si pronuncia in questo caso? Forse potrebbe e vorrebbe essere lui a sparare il primo colpo? Ma no! lui spara solo cazzate, come quel cadavere ambulante di bossi.

libero . Commentatore certificato 30.09.07 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao BEPPE,
mi chiamo mauro, ho 26anni e sono di Nardò (prov. di Lecce). Ho appena finito di vedermi in dvd il tuo spettacolo INCANTESIMI... come al solito sei un mito e ti approvo in tutto quello che fai e che dici!!! Con la mia mail vorrei tanto far cadere la tua attenzione sulla nostra discarica che si trova a ridosso del centro abitato... che spettacolo!!! È posta proprio alle spalle del nostro caro ospedale, precisamente sulla strada provinciale 359 che porta a Galatone(vedi su: http://www.comuni-italiani.it/075/052/mappa.html). Ti pregherei di darci un’occhiatina per poter avere un tuo parere, è davvero immensa e scandalosa.
Un caloroso saluto a TE che sei la speranza dei giovani di oggi.

p.s.: sono anche a conoscenza di piccole informazioni “top secret”

mauro lamanuzzi 30.09.07 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo, premetto che sono un elettore di sinistra e sempre lo sarò, oggi leggevo che gli interessi che lo stato paga per il debito pubblico si aggirano sul 18% delle spese che che sosteniamo (intorno a 95 miliardi di euo) è una vergogna, la sinistra in campagna elettorale aveva proposto di abbassare gli interessi che lo stato paga per CCT e BTP, ci sono tassi del 9 del 10 e 12% di BTP che scadranno fra 18 20 anni. C'è da premettere che la mggior parte di qui titoli di stao sono in mano ai grandi ladroni (banche istituti di credito e fondi di investimento) se l'inflazione è del 2% perchè pagare interessi così alti: lei me lo sà spiuegare di questo passo il debito pubblico non si abbasserà mai. Cosa devo pensare:che un amico di destra ma dfi nazionalità Greca, 11 anni fà (quando vinse la sinistra di Prodi)mi disse il signor Prodi sta consegnando l'italia alle banche e alle grani corporate, avesse ragione. Un'altra cosa che non vedo fatta è la promessa che Bertinotti fece in campagna elettorale; ogni fine anno rivalutare (una sorta di scala mobile annuale) gli stipendi dei dipendenti in base all'effettivo aumento del costo della vita, che non è il 2% come vogliono far credere, il costo della vita in 6 anni è cresciuto di circa 40%, grazie all'euro (di cui sono un forte sostenitore la ricchezza degli Italiani continua a spostarsi nelle tasche di imprenditori e commercio.

Adesso faccio una domanda a Lei personalmente: negli ultimi 6 anni in percentuale di quanto è aumentato il suo cascè

Intorcia Fiorenzo 30.09.07 19:58| 
 |
Rispondi al commento


Marcellinara (CZ)
Caro Peppe Grillo
sono daccordo con i tuoi ideali e ammiro molto
il tuo modo di fare.
Distinti saluti
Donato Jachy

Donato Jachy 30.09.07 19:33| 
 |
Rispondi al commento

E' possibile aprire una discussione "da sinistra" sulla giunta regionale toscana "di sinistra" ?

Maria . Commentatore certificato 30.09.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

caro bebbe grillo ,il mio nome non ti dira nulla sono un essere tra milioni di milioni di persone che soffre in gran silenzio l'agonia lenta e dolorosa di una persona a lui molto cara cioe la mia compagna con cui vivo che non riusciamo a farle fare delle visite specialistiche per salvaguardarle la salute ,lei lavora a saluggia in una azzienda dove lavorano col nucleare dove le falde acquifere sono inquinate dall,uranio e da chissa cosaltro e lei sofre di tiroide o sbattuto la testa ovunque ma loro sono piu forti di me e non riesco di farle fare delle analisi che dicono la verita sul suo stato di salute perche' loro sono poteri occulti dello stato e quando vedono dove lavora si rifiutano di farle le

michele durante 30.09.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

SCANDALO DELLA SOCIETA' PONTE SULLO STRETTO

A dimostrazione di come la corruzione sia trasversale e di come gli interessi economici vadano ben al di la degli interessi del paese ,ricordo che, il "progetto ponte" è gestito da un
gruppo che fa capo ,sostanzialmente a tre società.Una della tre,con un terzo del capitale è la IMPREGILIO, il cui presidente è Gioacchino Paolo
Ligresti, figlio di Salvatore Ligresti finito in carcere per l'inchiesta "mani pulite" e condannato a due anni.Salvatore Ligresti,nel 2004,grazie al sodalizio col neo-duce Berlusconi,diventa A.D. di Rcs Media Grup,che controlla il Corriere della Sera. E' cronaca dei nostri giorni la notizia relativa al fatto che come sostenitore del cavaliere,Ligresti si sta lanciando in una nuova stagione di grandi speculazioni edilizie,da Milano
a Firenze,da Torino fino a Capo Taormina, con cementificazioni speculative.
E' chiaro come l'appalto per il ponte è stato affidato a Ligresti,come è altrattanto chiaro che tutto questo è noto trasveralmente a tutti i partiti.Ligresti è stato finanziatore di Craxi,come di Berlusconi,della DC come di AN.Dati ricavati dall'inchiesta di Di Pietro.
Mi chiedo , cosa aspetta l'attuale governo a mandare via a calci in culo i parassiti che con denaro pubblico si occupano ancora del progetto ponte? C'è un organico costosissimo con sedi e costi che in questo momento di congiuntura sarebbe doveroso risparmiare.Se non lo fanno è perchè tutti hanno le mani in pasta, e avranno gestito
questo ulteriore imbroglio in cambio di voti e tangenti. La corruzione è trasversale,basta verificare in rete la composizione dei vari c.d.a.
delle società quotate in borsa.E' una rete mostruosa,complicatissima che consente di riciclare uomini e distribuire prebende.
Di Pietro ha fatto cadere la prima repubblica,gli italiani devono sotterrare questa seconda e fare in modo di eliminare questa corruzione trasversale.

nevia togni Commentatore in marcia al V2day 30.09.07 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho messo sul mio blog varie statistiche, pregherei i partecipanti di andare a dare un occhiata. Gradirei anche qualche commento.

grazie a tutti

http://libertadicronaca.blogspot.com/

diego ramirez Commentatore certificato 30.09.07 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Il V day è stato un momento di aggregazione fantastico che però dobbiamo stare attenti a non dissipare. Piuttosto che trattare molteplici argomenti che potrebbero dividerci e disperdere così il credito guadagnato con il V day, credo che Beppe dovrebbe concentrare i suoi affondi su quello che ritengo sia il vero male di questa II repubblica: l'invadenza della politica nella società. Bisogna mettere all'angolo i nostri parlamentari che adesso, spinti dalle recenti vicende, cominciano timidamente a parlare di riduzione dei parlamentari.
Spingiamoli con forza in questa direzione perchè credo che sia la mossa preliminare per moralizzare questo paese. Dimezzare i parlamentari potrebbe restituire al Parlamento quel prestigio e quell'autorità morale necessaria per prendere quelle decisioni che ormai questi politici non riescono più a prendere.
Così a cascata, i nostri parlamentari avrebbero quell'autorità necessaria per mettere mano ai consigli regionali (da ridurre), provinciali (da eliminare)ed ai consigli comunali che dovrebbero essere accorpati per formare comuni con almeno 30.000 abitanti. Incredibile per uno stato serio, ma abbiamo comuni di 1000, 3000 e 10.000 abitanti, ognuno con il Sindaco, assessori, segretario comunale, impiegati che spesso non sanno come passare il tempo.
Il risultato è che le tasse che noi paghiamo servono ormai a malapena a mantenere tutta questa gente che non può fornirci quei servizi di cui abbiamo bisogno.
Allora avanti Beppe, non dividiamoci tra destra e sinistra altrimenti facciamo il gioco di chi non vuole cambiare niente. Mettiamoli nell'angolo e troviamo un sistema legale per chiuderli in parlamento finchè non fanno una legge che dimezza i parlamentari. Se vogliono, la fanno in un giorno , ma se non li pressiamo a dovere questi faranno come quella commedia di De Filippo: "a da passà a nuttata..."

Luciano Oriolesi 30.09.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti scrivo da una remota provincia (Terni) detenuta dal'oligarchia italo-nordcoreana ( ndr: Galli della Loggia) per invitarti a tenere d'occhio una delle situazioni più avanzate di putrefazione istituzionale e politica. Ogni giorno c'è uno scandalo sui giornali con interessi privati da parte dei politici e indagini della procura (Corte dei conti, Procura penale, MOE, Carabinieri) ma nessuno si dimette. Presto spero in un intervento della magistratura ed allora ci servirà il tuo aiuto.

leonardo c. Commentatore certificato 30.09.07 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Desidero porre l'attenzione su alcune questioni.
Innanzi tutto ciò che si avverte oggi è che la nave Italia imbarca acqua oltre ogni previsione e sta affondando, lentamente , ma affonda. Lo stridore tra la vita da nababbi, da sceicchi arabi che si possono permettere i nostri politici e quella del comune cittadino stipendiato medio( oggi povero)è troppo marcata. Sentivo in trasmissioni nazionali che lo stipendio netto di un parlamentare è di 15.000 euro. Assurdo. Che cifra è? Per un mese di lavoro(???)? A che tabella di retribuzione fanno riferimento ? Più tutte le agevolazioni di cui godono (Buoni, sconti, agevolazioni, esenzioni, liquidazioni ecc.ecc.). E poi ci vengono a dire che hanno fatto le ore piccole, hanno sudato con i sindacati per trovare l'accordo sull'aumento di 30 euro al mese per le pensioni più basse.
Contratti rinnovati per i dipendenti con aumenti di poche decine di euro netti al mese dopo estenuanti trattative. Roba da comprarsi subito un'auto nuova. Per non parlare di come un dipendente si trovi in estrema difficoltà per comprarsi una casa. Una modesta casa per viverci con la propria famiglia. Questi sono solo pochi esempi ma ci si potrebbe protrarre per ore a scrivere le sconcezze di cui oggi l'Italia è piena. Mi dica Signor Grillo che differenza c'è in Italia oggi con l'epoca del monarca feudale, dei suoi vassalli e dei servi della gleba ? Cambierà la forma ma la sostanza è uguale.
Non Le sembra? A presto per altre riflessioni sui mali dell'Italia di oggi.

valiant prince 30.09.07 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo

la tua iniziativa contro è un atto di grande senso civico e di ricerca di una Democrazia che purtroppo, in questo Paese non c'è. In proposito vorrei segnalare che, tempo fa, con analisi approfondita e ricca di cifre, un mite geometra ottantenne ha denunciato il "furto" di acqua compiuto dalle grandi aziende energetiche Enel, AEM, Edison etc. Costoro, in barba agli accordi (complici la artata confusione del settore e politici a dir poco ciechi, per anni) avrebbero prelevato, trasformandoli in energia, volumi di acqua di circa il 20% superiori ai limiti concessionali (il riferimento è per la sola Provincia di Sondrio ma nulla fa pensare che non sia così più o meno ovunque). Quindi avrebbero venduto e guadagnato anche su una cospicua quota di acqua non pagata. Punta sul vivo, AEM ha querelato il Songini e la rivista Quaderni Valtellinesi (editrice del volumetto "Acque Misteriose" che denuncia il fatto), chiedendo che il libretto sia tolto dalla circolazione e distrutto. Ripeto: distrutto!!!
Come scrive sul Riforista il Prof. Marco Vitale, siamo di fronte ad un atto che richiama i tempi della Santa Inquisizione, dei roghi per gli eretici e dell'Index Librorum Proibitorum. Purtroppo gli altri organi di stampa non hanno colto la gravità di questo atto e per questioni abbastanza evidenti hanno preferito tacere: un'occasione mancata per segnalare l'ennesimo atto di prevaricazione dei veri poteri, cui probabilmente la "casta" fa comodo per meglio gestire il business.
Certo da noi i preti, forse più invischiati col potere temporale, non scenderanno mai in piazza come in Birmania (che Dio ci scampi); ma coloro che ci governano non paiono poi così distanti da quelli del Myammar. Forse l'unica differenza è che non sono in divisa e usano metodi di controllo meno drastici, più sottili ma molto efficaci, visto la ancora diffusa paura di denunciare soprusi e arroganza del potere e della sua burocrazia.

Giuseppe Miotti 30.09.07 17:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attivita' culturali Andrea Marcucci, ha annunciato che partira' nel mese di ottobre la gara per l'appalto dei lavori di restauro conservativo all'ex ospedale di Maggiano (Lucca), nella parte del complesso concessa in comodato d'uso alla Fondazione Mario Tobino. Questo evento viene fatto passare come un grande progetto a favore della città, ma pochi conoscono il vero motivo dell'interessamento del Marcucci a questa ristrutturazione. Infatti, la sorella, Macucci Mariolina, gestisce "L'Università del Turismo" una scuola privata in cerca di una sede importante, attualmente è in affitto in un seminario con il contratto ormai scaduto da anni. Ma adesso è arrivato il fratello che spendendo qualche milione dei nostri soldi, consegna alla sorellina una nuova sede. La parte ridicola è stata quando sui quotidiani Lucchesi sono apparsi alcuni articoli che evidenziavano dei PROGETTI fatti dai partecipanti dell'Università del TURISMO (!?!?!) sullo spazio della sede da ristrutturare. Ma che materie hanno in una scuola di turismo?!?!
BEPPE, TI PREGO, FAI PRESTO....

Anna T.

Anna Tomphine 30.09.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Signoraggio,Precariato,Casta politica intoccabile,Sanità disastrosa,Scuole fallimentari,Trasporti catastrofici:
Poveri noi ma sopratutto poveri i nostri figli,siamo diventati degli egoisti iperbolici,pensiamo esclusivamente al presente senza curarci minimamente di ciò che lasceremo ai nostri ragazzi.

Sergio Di Stefano (mimirotti) Commentatore certificato 30.09.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo,condivido molte delle cose che lei ha detto l'8 Settembre,durante il V-Day,ma dopo aver letto l'articolo di Curzio Maltese su Venerdì de La Repubblica,non è che lei abbia poi cos' ragione,lo legga quell'articolo,lo legga,
Saluti,
Gertrude Chittini

gertrude chittini 30.09.07 16:11| 
 |
Rispondi al commento

apprezzo molto il lavoro che beppe grillo sta fecendo... la prova della bontà di questo suo lavoro sta proprio nella concordia di tutti i politici (fatto unico, ravvisabile oltre che nel demonizzare Grillo solo nell'aumentarsi lo stipendio)nel criticare tutto quanto e detto dal nostro comico (a partire dal V-Day), senza mai discutere sulla sostanza di quello che dice, ma accusandolo delle solite "colpe terribili" (demagogia, istigazione alla violenza, persino fascismo) di cui si può accusare tutti (ormai sembra che dire la verità voglia dire essere demagogici!)io non so se tutto questo avrà o meno successo, o cambierà qualcosa, ma per lo meno è un kodo di denunciare le cose che non vanno (e che sono davvero tante)

francesco binaghi 30.09.07 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dire che apprezzo molto il movimento e gli ideali propositivi che Beppe fomenta. Purtroppo sono pessimista. La mafia è ormai politica, e la politica è gestita dal 5% della popolazione, che comanda e sopprime ogni movimento che può mettere in discussione tale egemonia. Così quando nasce un movimento, quel 5% infiltra e colloca in posizione chiave figure che al momento giusto boicottano e mortificano le iniziative di quelli in buona fede. Che sono poi quelli che nella vita sono persone valide e non hanno bisogno della politica per sopravvivere. Poi c'è il ruolo dei mezzi di informazione, sovvenzionati al 99% dalla Politica. Ditemi voi, abito a Roma e non ho mai visto nessuno leggere il giornale Libero, ne l'ho mai letto e ne ritengo potrebbe mai esisterebbe senza le sovvenzioni statali. Eppure il direttore è un giornalista influente che, che con la faccia tosta che solo un mafioso potrebbe avere, si permette di esprimere nella TV di Stato (rai 2) parere favorevole affinchè i politici rubino....purchè continuino a sovvenzionarlo....
saluti

stefano ineletto 30.09.07 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, con tutto il rispetto, sono stufo dei messaggi (il 90%) che sono: o fuori tema, o estemporanei (tipo: guardate su Rai1), o offensivi (di politici o religione), o criptati (quaglie o simili), o promozionali di blog o siti propri o comunque OFF-TOPIC, o inneggianti (anche per scherzo) alla violenza, o razzisti (giudizi sommari a destra, o a sinistra, o al centro, ecc.ecc.). Questo blog esiste per le cose pratiche e le idee "a tema", non per riempire il tempo (e il sito) di sciocchezze. Le pagine sennò diventano troppo lunghe e, alla fin fine, inutili.

Leggiamoci perciò le righe in piccolo sopra la casella di post PRIMA di inviare qualcosa "Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo". Invito tutti quelli che sono registrati a contribuire a cestinare e votare "1" a tutto ciò che è fuori da queste regole, ok?

Se volete si chiede a Beppe di fare un canale "generico" per tutto ciò che è OFFTOPIC, fra cui le manifestazioni di affetto e sostegno, ottime ma anch'esse spessissimo fuori tema. Grazie

Giulio Bianchi 30.09.07 02:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima che i signori della CASTA IndustrialPoliticoSindacale decidano il nostro destino, ONESTI CITTADINI, IMPRENDITORI, LAVORATORI, COMMERCIANTI ARTIGIANI, PENSIONATI, INTELLETTUALI, DOTTI e SAPIENTI, OPERAI, PASTORI, CONTADINI, GIOVANI talenti tutti uniti e coesi UNIAMOCI per diventare la forza per salvare L’ITALIA, L’EUROPA,LA TERRA e tutti i popoli del MONDO prima che suceda una CATASTROFE. PREPARIAMOCI a togliere le catene che rendono l’UOMO SCHIAVO e preparare il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI e per quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino del MONDO è nelle nostre mani SLEGHIAMOLO dai NODI del BARBARO SISTEMA e LIBERIAMOCI da queste CATENE.

Mario Flore 30.09.07 00:29| 
 |
Rispondi al commento

...Per favore, Beppe, mandami un tuo indirizzo elettronico (tu hai il mio), ti volevo mandare qualcosa che potrebbe interessarti e darti altri spunti.Sulla pena di morte.

Francesco Dazzo 29.09.07 23:42| 
 |
Rispondi al commento

sarà pure tutto vero quello che si dice sui politici, sulla chiesa, sulle guerre, sulle truffe, sul lavoro precario, sul mobbing ecc
ma vi redndete conto che è sempre stato cosi, solo sotto altre forme di violenza...???
adesso tante cose si sanno, ma nessuno le ferma,
solo i più poveri hanno il coraggio(Birmania)??
qui non è solo necessario fare pulizia nella politica, ma anche con chi è entrato nei posti "bene" grazie alla politica e ce ne sono, il nostro paese è cresciuto nell'INVIDIA!!!l'INVIDIA è il vero male di questo paese, L'INVIDIA!!!!!!!

giuly g 29.09.07 22:00| 
 |
Rispondi al commento

E’ vero: la partecipazione dei cittadini ai consigli comunali è fondamentale. Più alto è il numero più importanti sono gli effetti. Anche se i regolamenti attualmente in vigore non permettono ai cittadini di intervenire nei dibattiti, la loro presenza costituisce uno sprone per le minoranze civiche che già oggi tentano, sia pure con scarso risultato, di scalfire il potere delle caste politiche dominanti. Ma soprattutto condizionano e inibiscono i rappresentanti di quelle caste nell’esercizio abituale della loro arroganza.
Questo è quanto abbiamo constatato io e gli amici del mio gruppo, minoranza civica (nel senso vero del termine, senza mascheramenti di sorta) in un piccolo comune dell’entroterra genovese. Purtroppo veniamo da troppi decenni di disinteresse e assuefazione indotti dai politicanti di mestiere, i quali, per evidenti ragioni, sono ben contenti della non partecipazione dei cittadini.
Il nostro gruppo si è formato sull’onda della reazione popolare, di rigetto di un orrendo ponte, costruito sul fiume che attraversa il nostro paese e costato 800.000 Euro. La dura reazione degli abitanti ha costretto l’amministrazione provinciale e quella comunale, entrambe di centro-sinistra, cioè “vicine” alla gente, a demolire quel ponte bulgaro e costruirne uno normale.
Quella reazione è stata un bel momento di aggregazione per la gente del paese. Ma poi, per la gioia della casta locale, pare tornato il torpore… All’ultimo consiglio del 25 settembre c’erano 2 soli cittadini. Forse ciò dipende anche da noi della minoranza che non facciamo abbastanza. Ma i numeri non ci permettono di spuntarla nelle votazioni (siamo 5 contro 12) e non è facile far sapere a chi resta a casa (cioè a tutti) come si comportano il sindaco e gli altri dipendenti eletti, noi compresi. Nelle piccole realtà comunali non ci sono telecamere e TV: solo chi presenzia può farsi un giusto concetto su chi decide per la collettività e farsi porortavoce all’esterno.

Silvano Porcile 29.09.07 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,faccio parte del meetup di Torino e Lunedì si repplica,saremo sempre di piu e sempre piu vigili.

Ivan Della Valle 29.09.07 15:24| 
 |
Rispondi al commento

L'acquisto della villa di Arcore - Gli avvoltoi

Nell’autunno del 1973, la marchesina Annamaria Casati Stampa (che nel frattempo si è sposata e risiede stabilmente in Brasile), pressata dalle tasse arretrate e dall’imposta di successione, incarica l’avvocato Cesare Previti di trattare la vendita della villa di Arcore.

Nella primavera del 1974 Previti mette di fronte la marchesina al fatto compiuto e le annuncia di aver concluso "un vero affare": ha ceduto per la somma di 500 milioni di lire al costruttore Silvio Berlusconi, la stupenda villa settecentesca di Arcore, gli arredi, i quadri di autore, il parco di 1 milione di mq., i campi da tennis, l’enorme biblioteca, il maneggio, le scuderie, due piscine, centinaia di ettari di terreno.

La marchesina, residente all’estero, ancora scossa dalla tragedia familiare e pressata dall’erario, non si rende neppure conto della risibilità della somma.

Nella stessa primavera del 1974, Berlusconi si trasferisce nella villa di Arcore prendendo possesso di tutti i beni, ma non paga i 500 milioni.

Li pagherà nel tempo, in comode ed indefinite rate, coincidenti con le scadenze e le entità dovute da Annamaria Casati all’erario.

Berlusconi rinvierà con varie scuse il rogito notarile fino al 1980, mentre la marchesina continuerà per ben 7 anni a pagare le tasse di proprietà sull’immobile in quanto ancora intestato a lei anche se in piena disponibilità dell’imprenditore.

Nel frattempo nella villa si insediano Marcello dell'Utri , il pluripregiudicato Vittorio Mangano, e l’anziano ragionier Lorenzo Saracchi che dovrebbe amministrare il patrimonio della Marchesina Casati Stampa.
Questo è il vero Berlusconi,un predatore senza scrupoli, l'altro è uno spot
pubblicitario.Ricordiamocelo al momento del voto

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 29.09.07 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTO QUESTO PER DIRE CHE LA DEMOCRAZIA SI RAGGIUNGE SOLO CON UNA MOLTO PIU EQUA DISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA PRODOTTA: COME?
CREANDO PIU LAVORO CON BUONI CONTRATTI, ELIMINARE I FUIMI DI DENARO STATALE CHE VANNO A FINIRE ALLA CHIESA E ALLE COSCHE RELIGIOSE (DEVONO RICEVERLO SOLO DAI FEDELI E NON DALL'IRPEF PER PERCENTUALE!)
CERCARE DI FERMARE BERLUSCONI CHE ALTRIMENTI SI MANGERA TUTTO (QUINDI FERMARE LA MAFIA CHE PROSPERA CON LUI E SU DI LUI INSIEME ALLA CHIESA)
VIA L'ATTUALE SISTEMA DI VOTAZIONE DEI PARLAMENTARI..GLI ITALIANI VOGLIONO DECIDERE LORO E NON DELEGARE ALTRI CHI DOVRA' RAPPRESENTARLI PER FARE LE LEGGI!
GRAZIE BEPPE GRILLO, SEI L'UNICO SEGNALE POSITIVO IN QUESTO MARE DI POLITICI CHE DEFINIREI COME I REGIMI MILITARI BIRMANI CON L'UNICA DIFFERENZA CHE QUI SI USANO LE LEGGI AD PERSONAM E LA LEGGE 30 (MARONI) PER SCHIAVIZZARE E RENDERE SUCCUBI LE PERSONE! FORZA BEPPE FORZA ALTRI V DAY CHISSA SE ANDRO A VOTARE ALLE PROSSIME!!!
RENATO - ROMA

Renato Quattrini 29.09.07 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Plaudo all'iniziativa di Torino per le narcosale. Ne sentivo proprio la mancanza. Ma come può essere che nessuno pensa a costruire campi di pallone, tennis, pallavolo, basket, ecc. aperti a tutti i bambini e ragazzi che non hanno più spazio dove andare. Pensiamo ai drogati e continuando a non pensare ai nostri ragazzi continueremo a crearne di drogati. E' un conato inarrestabile, questo schifo d'Italia.

Marco P. Commentatore certificato 29.09.07 00:32| 
 |
Rispondi al commento

L'OTTO PER MILLE AL VATICANO
Per colpa del Regno Sabaudo che confiscò i beni della Chiesa tra il 1848 e il 1870,a noi non resta che piangere.Questo "accordo" tra stato e Chiesa deciso con il concordato del 1984,sottoscritto da Crazi e "studiato" dall'allora ministro del bilancio Cirino Pomicino,è in realtà un versamento effettuato, a favore di uno stato straniero,non democratico e non controllabile,
da tutti gli italiani,anche quelli che non firmano (!!!!).
Solo nel 2005,nelle casse vaticano sono entrati 1.021 ml.di euro(duemilamiliardi),di cui solo l'8% sarà destinato al terzo mondo.La Chiesa,con i suoi patrimoni,ha capito da sempre che la forza del cristianesimo stà nel potere, e che questo si mantiene con la ricchezza,catturando e azzannando i beni della terra.Attilio Nicora,detto
"Monsignor otto per mille",ora vescovo di Verona,è un esempio della febbrile penetrazione della CHIESA NEL MONDO DELLA FINANZA.A Verona ,grazie a lui,è sorto un grosso polo di Banche Cattoliche,una sorta di IOR,che per importanza è il terzo polo d'Italia.Cariverona,Unicredito,Cassamarca di Treviso,C.R.di Trieste,C.R. di Gorizia,Udine e Pordenone,Banca di trento e Bolzano.E' in patto con Ambro-Antonveneta e con la C.R. di Torino e Genova.Ora sta comprando quote di Popolare di Verona il cui presidente Zanotto è dell'Opus Dei.
Alla chiesa interessa il gregge delle Banche.
E' sotto gli occhi di tutti un cristianesimo aziendale che, con la benedizione dello spirito santo,si preoccupa di gestire un immenso patriomonio senza pagare una lira di tasse.
La degenerazione capitalista denunciata da Wojtyla è solo ipocrisia.

In atto si stanno raccogliendo le firme per l'abolizione dell'otto per mille.
Cerca in GOOGLE "ABOLIZIONE DELL'OTTO PER MILLE PETITION ".
Tra otto per mille,finanziamento ai partiti,ai giornali,costo delle Regionidelle Provincie e piccoli comuni accorpabili ,indennità,pensioni ai parlamentari...ecc.ecc si superano abbondantemente i 10 ml di euro l'anno.Una finanziaria.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco Manfredi voglio rispondere al tuo assunto, come lettore di questo blog, mi sembra un pó fuori dalle righe per non dire fuori di testa.
devi sapere che la costituzione italiana, come le altre costituzioni, definisce il "POPOLO SOVRANO" e quindi tutti i parlamentari sia della camera, che del senato, sono sudditi di tale popolo, quindi nostri dipendenti in quanto noi siamo loro datori di lavoro, perché e te lo spiego: "il parlamentare é l'espressione della volontá popolare" che relega nelle sue mani un consenso elettorale a rappresentarlo in parlamento e ad applicare e far rispettare un programma elettorale condiviso dal POPOLO SOVRANO ed esercitare la propria funzione al fine di non disattendere le prerogative di tale consenso elettorale e di non disattendere tale espressione della propria volontá.
Quindi il nostro grande Beppe non sbaglia quando dice che loro sono i nostri dipendenti e noi siamo i loro datori di lavoro ti prego non offendere la nostra intelligenza con le tue banalitá.
Chiaramente se ilm popolo tutto partecipa a tale blog e perché e stanco di essere preso in giro da furfanti e mentecatti che siedono sugli alti scranni della societá, se a te ti consola pagare tasse ed essere tartassato e un tuo problema noi non ci stiamo piú a tale ricatto il popolo del blog di Grillo a mio avviso é stimolato ha aperto gli occhi e un buon popolo fatto di persone come me che siamo stanche di promesse mai onorate che siano di sx che di dx tutti ladri incompetenti che stanno distruggendo e violentando questa povera Italia ben vengano persone come Grilo......anzi mi auspico che ce ne siano di piú capaci a raddrizzare questo paese.
E con questo passo e chiudo la prossima voltaprima di scrivere pensa molto a quello che pensi e che scrivi.
Con amicizia Luigi.

luigi s. Commentatore certificato 28.09.07 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Bene, iniziativa giusta. Una delle armi migliori per combattere questa disgustosa partitocrazia è proprio il fiato sul collo.
Un controllo costante dell'operato dei nostri dipendenti, senza deleghe alla stampa, che tanto racconta solo quello che fa comodo al potere.
Credo che queste iniziative siano meglio dell'idea di fare liste civiche.

Massimo Prati 28.09.07 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ed amici tutti,
sarà sempre più facile fare politica se facciamo capire alla classe insegnante italiana ed ai loro dirigenti che l'essere Cittadino Italiano vuol dire anche leggersi la Nostra Carta Costituzionale .. ed introdurre nella scula di Stato L'EDUCAZIONE CIVICA in modo tale che si formino Cittadini consapevoli del loro ruolo(tutti i Cittadini) dei propri diritti e doveri nel rispetto del diritto alla partecipazione democratica.

PS: la quaglia è pronta per la pappa...ripeto...la pappa per la quaglia è pronta...

Claudio Berardi 28.09.07 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ed amici tutti,
sarà sempre più facile fare politica se facciamo capire alla classe insegnante italiana ed ai loro dirigenti che l'essere Cittadino Italiano vuol dire anche leggersi la Nostra Carta Costituzionale .. ed introdurre nella scula di Stato L'EDUCAZIONE CIVICA in modo tale che si formino Cittadini consapevoli del loro ruolo(tutti i Cittadini) dei propri diritti e doveri nel rispetto del diritto alla partecipazione democratica.

PS: la quaglia è pronta per la pappa...ripeto...la pappa per la quaglia è pronta...

Claudio Berardi 28.09.07 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ed amici tutti,
sarà sempre più facile fare politica se facciamo capire alla classe insegnante italiana ed ai loro dirigenti che l'essere Cittadino Italiano vuol dire anche leggersi la Nostra Carta Costituzionale .. ed introdurre nella scula di Stato L'EDUCAZIONE CIVICA in modo tale che si formino Cittadini consapevoli del loro ruolo(tutti i Cittadini) dei propri diritti e doveri nel rispetto del diritto alla partecipazione democratica.

PS: il mangime per la quaglia è in arrivo...ripeto...il mangime per la quaglia è in arrivo.

Claudio Berardi 28.09.07 21:17| 
 |
Rispondi al commento

il V-day è stato etichettato come anti-politica.
in effetti, non è solo contro i politici che il messaggio era diretto, ma contro l'insieme di corporazioni economiche, partitocrazia e informazione.
i giornalisti non hanno ancora capito che con la nomina di Grillo a eroe eruropeo e con la classifica dell'Italia come 160 nella graduatoria mondiale in materia di libertà di stampa, di fatto sono stati esautorati come veicoli sociali dell'informazione.

di fronte all'inerzia della politica i parlamentari rispondono con l'immobilismo.
di fronte alla delegittimazione sociale i giornalisti reagiscono girandosi dall'altra parte.

come hanno sempre fatto.

un saluto, Antonio

Antonio Chialastri Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe sono cristian vivo a cologno abito vicino alla tangenziale respiro merda tutti i giorni e il rumore delle auto ormai fa parte dell acustica paesaggistica.Ti scrivo e scriverò anche a striscia la notizia perchè da anni dicono in comune che il pezzo di autostrada dall uscita sud all'uscita nord di Cologno Monzese verrà sistemato con delle barriere acustiche o addirittura con un sottopassaggio che risolverà anche i problemi d'inquinamento.Ho sentito dire da alcune persone che fanno parte del consiglio comunale ,che i soldi per i lavori sono stati stanziati da molto tempo ,ma i lavori non iniziano mai.Tra l'altro poche centinaia di metri prima dell'uscita sud ci sono gli studi del psiconano dove naturalmente le barriere sono state messe.Chiede se per caso il meet up di Milano, potrebbe informarsi meglio su questa delicata faccenda che da anni ci tortura. Non ho i mezzi per andare in comune a chiedere informazioni,riderebbero di me oppure come sempre con delle frasi vaghe cercherebbero di dissuadermi.Non è una stupidata quello che ti ho scritto ti posso assicurare che a Cologno M. questa faccenda interessa a molte famiglie solo nel mio quartiere sono 250.La mia email è siristian75@yahoo.it

cristian . Commentatore certificato 28.09.07 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ed amici tutti,
sarà sempre più facile fare politica se facciamo capire alla classe insegnante italiana ed ai loro dirigenti che l'essere Cittadino Italiano vuol dire anche leggersi la Nostra Carta Costituzionale .. ed introdurre nella scula di Stato L'EDUCAZIONE CIVICA in modo tale che si formino Cittadini consapevoli del loro ruolo(tutti i Cittadini) dei propri diritti e doveri nel rispetto del diritto alla partecipazione democratica.

PS: il mangime per la quaglia è in arrivo...ripeto...il mangime per la quaglia è in arrivo.

Claudio Berardi 28.09.07 20:23| 
 |
Rispondi al commento

che spettacolo che 6 Beppe....
Il caco acerbo allappa. Ripeto : IL CACO ACERBO ALLAPPA .

IL VINAIO 28.09.07 18:57| 
 |
Rispondi al commento

La morale di Emilio Fede a Grillo!

Vi prego di ascoltare cosa dice quel demente. E con che toni...
E’ incredibile...

Da vedere!

http://it.youtube.com/watch?v=qAFUnQvRGQk

Carlo Casella Commentatore certificato 28.09.07 18:07| 
 |
Rispondi al commento

che spettacolo che 6 Beppe....
Il caco acerbo allappa. Ripeto : IL CACO ACERBO ALLAPPA .

IL VINAIO 28.09.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento

CON QUESTA STRONZATA DEI "DIPENDENTI" GRILLO DIMOSTRA DI AVERE UNA CONCEZIONE DELLA POLITICA, SIMILE A QUELLA DI BROGLIUSCONI. E' MOLTO GRAVE CHE NN ABBIA CAPITO LA DIFFERENZA TRA ASSUNZIONE ED ELEZIONE. CIRCA I GRILLETTI POI, VA DETTO CHE IL LORO LEADERISMO FA PENSARE A QUELLA QUANTITA' DI PERSONE, CHE GIUSTIZIO' SOMMARIAMENTE MUSSOLINI IN PIAZZALE LORETO. ANCHE LA VICENDA DI GARLASCO INSEGNI: LE TOGHE INDAGAVANO DA MESI, E IL POPOLO BUE ERA' GIA' IN STRADA A GRIDARE "ALL' ASSASSINO". MANCO AVESSE AVUTO GLI STRUMENTI E LA COMPETENZA PER AVER BATTUTO SUL TEMPO I GIUDICI VERI. LA MASSA FA PIU' PAURA DEL POTERE, QUANDO E' FANATIZZATA E SOVRECCITATA, BUTTA L' ACQUA SPORCA COL BAMBINO. IO VI DICO; QUEL POPOLO CHE OSPITA IL VATICANO, HA INVENTATO LA MAFIA ED IL FASCISMO E HA ELETTO BROGLIUSCONI A CAPO DEL GOVERNO BEN 2 VOLTE, ABBIATE PAZIENZA, MA QUELLO E' PROPRIO UN BRUTTO POPOLO! CHE PUO' SOLO PEGGIORARE IL PEGGIO. A POPOLO BUE, PAESE STALLA. SALUTI DISILLUSI

Francesco Manfredi 28.09.07 16:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CON QUESTA STRONZATA DEI "DIPENDENTI" GRILLO DIMOSTRA DI AVERE UNA CONCEZIONE DELLA POLITICA, SIMILE A QUELLA DI BROGLIUSCONI. E' MOLTO GRAVE CHE NN ABBIA CAPITO LA DIFFERENZA TRA ASSUNZIONE ED ELEZIONE. CIRCA I GRILLETTI POI, VA DETTO CHE IL LORO LEADERISMO FA PENSARE A QUELLA QUANTITA' DI PERSONE, CHE GIUSTIZIO' SOMMARIAMENTE MUSSOLINI IN PIAZZALE LORETO. ANCHE LA VICENDA DI GARLASCO INSEGNI: LE TOGHE INDAGAVANO DA MESI, E IL POPOLO BUE ERA' GIA' IN STRADA A GRIDARE "ALL' ASSASSINO". MANCO AVESSE AVUTO GLI STRUMENTI E LA COMPETENZA PER AVER BATTUTO SUL TEMPO I GIUDICI VERI. LA MASSA FA PIU' PAURA DEL POTERE, QUANDO E' FANATIZZATA E SOVRECCITATA, BUTTA L' ACQUA SPORCA COL BAMBINO. IO VI DICO; QUEL POPOLO CHE OSPITA IL VATICANO, HA INVENTATO LA MAFIA ED IL FASCISMO E HA ELETTO BROGLIUSCONI A CAPO DEL GOVERNO BEN 2 VOLTE, ABBIATE PAZIENZA, MA QUELLO E' PROPRIO UN BRUTTO POPOLO! CHE PUO' SOLO PEGGIORARE IL PEGGIO. A POPOLO BUE, PAESE STALLA. SALUTI DISILLUSI

Francesco Manfredi 28.09.07 15:37| 
 |
Rispondi al commento

CON QUESTA STRONZATA DEI "DIPENDENTI" GRILLO DIMOSTRA DI AVERE UNA CONCEZIONE DELLA POLITICA, SIMILE A QUELLA DI BROGLIUSCONI. E' MOLTO GRAVE CHE NN ABBIA CAPITO LA DIFFERENZA TRA ASSUNZIONE ED ELEZIONE. CIRCA I GRILLETTI POI, VA DETTO CHE IL LORO LEADERISMO FA PENSARE A QUELLA QUANTITA' DI PERSONE, CHE GIUSTIZIO' SOMMARIAMENTE MUSSOLINI IN PIAZZALE LORETO. ANCHE LA VICENDA DI GARLASCO INSEGNI: LE TOGHE INDAGAVANO DA MESI, E IL POPOLO BUE ERA' GIA' IN STRADA A GRIDARE "ALL' ASSASSINO". MANCO AVESSE AVUTO GLI STRUMENTI E LA COMPETENZA PER AVER BATTUTO SUL TEMPO I GIUDICI VERI. LA MASSA FA PIU' PAURA DEL POTERE, QUANDO E' FANATIZZATA E SOVRECCITATA, BUTTA L' ACQUA SPORCA COL BAMBINO. IO VI DICO; QUEL POPOLO CHE OSPITA IL VATICANO, HA INVENTATO LA MAFIA ED IL FASCISMO E HA ELETTO BROGLIUSCONI A CAPO DEL GOVERNO BEN 2 VOLTE, ABBIATE PAZIENZA, MA QUELLO E' PROPRIO UN BRUTTO POPOLO! CHE PUO' SOLO PEGGIORARE IL PEGGIO. A POPOLO BUE, PAESE STALLA. SALUTI DISILLUSI

Francesco Manfredi 28.09.07 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
il controllo sulle amministrazioni locali mi pare giusto e opportuno se pensato in una logica di stage politico e propedeutico a una partecipazione attiva del cittadino alla gestione politica. Il passo seguente deve infatti prevedere l'organizzazione di un movimento di elettori che si proponga, sulla base di un progetto chiaro, asciutto e scadenzato in un agenda politica coerente, di partecipare alla gestione dello Stato. L'obiettivo deve essere quello di rifondare la classe politica e non di auspicare di correggerne gli eccessi e le degenerazioni o di indirizzarne i propositi e i programmi. Troppi gli interessi in gioco e i legami perversi tra le tante caste presenti in Italia che fingono, a volte, di combattersi in una sotterranea e squallida lotta per la supremazia nei centri decisionali ma che non intendono, assolutamente, sovvertire lo status quo che li vede protagonisti, vincenti, privilegiati.
La forza di uno stato ascritto in un contesto di democrazia, e questo è il caso dell'Italia nella Comunità Europea, risiede, tuttavia, nella volontà degli elettori che va organizzata e alla quale vanno forniti adeguati strumenti di comunicazione e partecipazione per ovviare alle degenerazioni dell’oligarchia, sorda alle esigenze della società e rumorosa nel difendere il potere da lei usurpato.
La consapevolezza dell'involuzione politica italiana è ormai radicata tra i cittadini, così come la volontà di cambiare un sistema lontano dai problemi reali e dalle prospettive delle gente comune e, soprattutto, fuori dalla legalità e dal tempo.
La sfida è dunque quella di organizzare questa disarticolata ed eterogenea platea di cittadini in un progetto politico semplice e coerente che possa rifondare la nostra perversa e impaludata classe politica e rilanciare l’Italia nel 3° millennio. Questa è la frontiera che dobbiamo conquistare e il compito che la storia ci assegna. La stessa storia che ci insegna che proprio l'organizzazione è alla base delle umane conquiste.

fabrizio bedetti Commentatore certificato 28.09.07 14:33| 
 |
Rispondi al commento

CON QUESTA STRONZATA DEI "DIPENDENTI" GRILLO DIMOSTRA DI AVERE UNA CONCEZIONE DELLA POLITICA, SIMILE A QUELLA DI BROGLIUSCONI. E' MOLTO GRAVE CHE NN ABBIA CAPITO LA DIFFERENZA TRA ASSUNZIONE ED ELEZIONE. CIRCA I GRILLETTI POI, VA DETTO CHE IL LORO LEADERISMO FA PENSARE A QUELLA QUANTITA' DI PERSONE, CHE GIUSTIZIO' SOMMARIAMENTE MUSSOLINI IN PIAZZALE LORETO. ANCHE LA VICENDA DI GARLASCO INSEGNI: LE TOGHE INDAGAVANO DA MESI, E IL POPOLO BUE ERA' GIA' IN STRADA A GRIDARE "ALL' ASSASSINO". MANCO AVESSE AVUTO GLI STRUMENTI E LA COMPETENZA PER AVER BATTUTO SUL TEMPO I GIUDICI VERI. LA MASSA FA PIU' PAURA DEL POTERE, QUANDO E' FANATIZZATA E SOVRECCITATA, BUTTA L' ACQUA SPORCA COL BAMBINO. IO VI DICO; QUEL POPOLO CHE OSPITA IL VATICANO, HA INVENTATO LA MAFIA ED IL FASCISMO E HA ELETTO BROGLIUSCONI A CAPO DEL GOVERNO BEN 2 VOLTE, ABBIATE PAZIENZA, MA QUELLO E' PROPRIO UN BRUTTO POPOLO! CHE PUO' SOLO PEGGIORARE IL PEGGIO. A POPOLO BUE, PAESE STALLA. SALUTI DISILLUSI

Francesco Manfredi 28.09.07 14:32| 
 |
Rispondi al commento

L'uccello e' volato nel deretano

ripeto

l'uccello e' volato nel deretano

giovanni m. Commentatore certificato 28.09.07 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Ben venga la partecipazione ai consigli comunali.
Ma mi permetto di suggerire a Grillo manifestazioni più frequenti volte a informare i cittadini sul comportamento di:Parlamentari, Governo, Regioni, Banche e Giornali.
In un paese che puzza vistosamente dalla testa può bastare un piccolo controllo dei consigli comunali? Io ne dubito

Pietro rasulo Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto una breve ricerca in rete sui 98 mld .
Vi riassumo quello che ho letto.A seguito della denuncia dei giornalisti del sec.XIX,dalla interrogazione di Fernado Rossi(mov.politico dei cittadini)e di Di Pietro,Visco è costretto,il
27 giugno 2006, a istituire una comm.d'inchiesta presieduta da Grandi,suo sottosegretario.Inizia il gioco dei quattro cantoni,coi documenti spediti a X,che li spedisce a Y.Ben 9 mesi dopo (nove!),il
26/03/2007 la comm.dell'on.Grandi consegna la relazione a Visco.Complimenti per la velocità!Ma dove avranno cercato quelli della commiss.?In ogni caso non possono tacere le macroscopiche anomalie
nella gestione delle slot-machine.Tra le società "beneficiarie" di questo regalo miliardario ci sarebbero uomini appartenenti a famiglie legate a
"cosa nostra",ma anche e soprattutto esponenti di partiti politici (AN -DS ).Si riusciva a evadere il fisco con un trucco semplicissimo,non collegando le macchinette in rete e quindi sottraendole al monitoraggio,ma quello che è più inquietante ,nel momento in cui la commissione d'inchiesta punta il dito contro i Monopoli di Stato ,questi non hanno mai chiesto alle concessionarie il pagamento di nemmeno un euro di multa.Sarà un caso,ma i politici sono "dentro"le concessionarie,e il direttore gener.dei Monopoli è Giorgio Tino,parente di Antonio Maccanico.Si proprio quel Tino che venne nominato dal centrodestra e confermato dal governo Prodi,nonostante avesse ricevuto,un mese prima,un avviso di garanzia dalla
Procura di Potenza.Accanto a lui,in qualità di direttrice dei monopoli,siede Gabriella Alemanno,sorella di Gianni ,ex ministro di An.
In rete ci sono tanti altri dettagli interessanti.
Quello che voglio ricordare è che con 98 miliari di Euro (190 mila miliardi!!!di lire),ci si potrebbero costruire metropolitane in tutte le citta d'Italia,o rifare 500 ospedali.Ricordiamo che se un "comune cittadino" non paga una multa si va dal fermo amministrativo del mezzo , all'accensione di ipoteca sugli immobili.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 14:15| 
 |
Rispondi al commento

CON QUESTA STRONZATA DEI "DIPENDENTI" GRILLO DIMOSTRA DI AVERE UNA CONCEZIONE DELLA POLITICA, SIMILE A QUELLA DI BROGLIUSCONI. E' MOLTO GRAVE CHE NN ABBIA CAPITO LA DIFFERENZA TRA ASSUNZIONE ED ELEZIONE. CIRCA I GRILLETTI POI, VA DETTO CHE IL LORO LEADERISMO FA PENSARE A QUELLA QUANTITA' DI PERSONE, CHE GIUSTIZIO' SOMMARIAMENTE MUSSOLINI IN PIAZZALE LORETO. ANCHE LA VICENDA DI GARLASCO INSEGNI: LE TOGHE INDAGAVANO DA MESI, E IL POPOLO BUE ERA' GIA' IN STRADA A GRIDARE "ALL' ASSASSINO". MANCO AVESSE AVUTO GLI STRUMENTI E LA COMPETENZA PER AVER BATTUTO SUL TEMPO I GIUDICI VERI. LA MASSA FA PIU' PAURA DEL POTERE, QUANDO E' FANATIZZATA E SOVRECCITATA, BUTTA L' ACQUA SPORCA COL BAMBINO. IO VI DICO; QUEL POPOLO CHE OSPITA IL VATICANO, HA INVENTATO LA MAFIA ED IL FASCISMO E HA ELETTO BROGLIUSCONI A CAPO DEL GOVERNO BEN 2 VOLTE, ABBIATE PAZIENZA, MA QUELLO E' PROPRIO UN BRUTTO POPOLO! CHE PUO' SOLO PEGGIORARE IL PEGGIO. A POPOLO BUE, PAESE STALLA. SALUTI DISILLUSI

Francesco Manfredi 28.09.07 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Dieci anni fa in un paesino in provincia di Roma io ed un gruppo di amici avemmo l’idea di fare una bella lista civica e partecipare alle elezioni comunali perché non ne potevamo più dei partiti e del loro modo di gestire la cosa pubblica. Siamo quindi arrivati con 10 anni di anticipo sul tuo V-Day. Prendemmo un bel politico, ex PCI, a cui il partito aveva fatto un torto e che per l’occasione si era messo un bell’abito nuovo di sindaco civico, e vincemmo alla grande le elezioni. Iniziammo ad amministrare il paese con trasparenza e partecipazione popolare. Ogni tre mesi facevamo una bella assemblea pubblica in cui credevamo di partecipare veramente alle vicende amministrative. Intanto il nostro caro sindaco, da vecchio marpione della politica, si preparava un suo vero e proprio potere personale fatto di favori, attenzioni e clientele. Eravamo talmente ciechi ed ingenui che ci adoperammo, dopo 4 anni, per la sua rielezione al secondo mandato. Vistosi toccato da tanta grazia iniziò in lui un vero e proprio delirio di onnipotenza e infallibilità. In poco tempo la trasparenza e la partecipazione si ridussero a meri momenti di testimonianza verso il capo indiscusso. Tutte le decisioni amministrative venivano prese da una sola persona. Il suo delirio arrivò al culmine ed ebbe la faccia tosta di proporre la sua candidatura alle ultime elezioni amministrative (in spregio alla legge che vieta il terzo mandato ai sindaci) sbandierando ancora la sua avversione ai partiti ed abbracciando ancora una volta la lista civica. Fortunatamente non è stato rieletto. Attualmente questo professionista della politica continua a proporre liste civiche e non mi meraviglierei, quindi, se ti chiedesse il bollino di qualità che tu sicuramente gli consegnerai. Con questa storia reale ho voluto dimostrare che la gestione del potere modifica le persone e che chi criticava i partiti ha poi usato il peggio della gestione del potere: clientelismo, arroganza, superbia.

Francesco P. Commentatore certificato 28.09.07 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho fatto una breve ricerca in rete sui 98 mld .
Vi riassumo quello che ho letto.A seguito della denuncia dei giornalisti del sec.XIX,dalla interrogazione di Fernado Rossi(mov.politico dei cittadini)e di Di Pietro,Visco è costretto,il
27 giugno 2006, a istituire una comm.d'inchiesta presieduta da Grandi,suo sottosegretario.Inizia il gioco dei quattro cantoni,coi documenti spediti a X,che li spedisce a Y.Ben 9 mesi dopo (nove!),il
26/03/2007 la comm.dell'on.Grandi consegna la relazione a Visco.Complimenti per la velocità!Ma dove avranno cercato quelli della commiss.?In ogni caso non possono tacere le macroscopiche anomalie
nella gestione delle slot-machine.Tra le società "beneficiarie" di questo regalo miliardario ci sarebbero uomini appartenenti a famiglie legate a
"cosa nostra",ma anche e soprattutto esponenti di partiti politici (AN -DS ).Si riusciva a evadere il fisco con un trucco semplicissimo,non collegando le macchinette in rete e quindi sotraendole al monitiraggio,ma quello che è più inquietante ,nel momento in cui la commissione d'inchiesta punta il dito contro i Monopoli di Stato questi non hanno mai chiesto alle concessionarie il pagamento di nemmeno un euro di multa.Sarà un caso,ma i politici sono "dentro"le concessionarie,e il direttore gener.dei Monopoli è Giorgio Tino,parente di Antonio Maccanico.Si proprio quel Tino che venne nominato dal centrodestra e confermato dal governo Prodi,nonostante avesse ricevuto,un mese prima,un avviso di garanzia dalla
Procura di Potenza.Accanto a lui,in qualità di direttrice dei monopoli,siede Gabriella Alemanno,sorella di Gianni ,ex ministro di An.
In rete ci sono tanti altri dettagli interessanti.
Quello che voglio ricordare è che con 98 miliari di Euro (190 mila miliardi!!!di lire),ci si potrebbero costruire metropolitane in tutte le citta d'Italia,o rifare 500 ospedali.Ricordiamo che se un "comune cittadino" non paga una multa si va dal fermo amministrativo del mezzo , all'accensione di ipoteca sugli immobili.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, colgo l'occasione per salutarti e per dirti che in quest'Italia di gente poco pulita, intendo l'intera classse politica, tu rappresenti l'uomo della strada: quello che per 50 anni si sveglia alle 6,45 e va a dormire alle 22,30. Sei insomma un uomo coraGGIOSO. cOMPLIMENTI E GRAZIE. Per quanto riguarda il tema specifico io ho due figli uno che per lavorare deve, ripeto, deve andare a Milano l'altro vista la situazione si vuole trasferire negli States. Come i miei figli ne conosco tanti che o lavorano al nord oppure vanno direttamente all'estero, è un fenomeno immane. Cosa fanno i nostri politici? Siamo passati dal centro destra con UN vice presidente del Consiglio, ad un Governo con DUE vice P.del Consiglio. Così le loro immani prebende diventano ancora più ricche aumentando i nostri costi. Ma non è possibile ridurre quest'immane greppia di sfruttatori? Vedresti come il debito pubblico si ridurrebbe in breve tempo. Nessuno dei problemi ereditati dalla Prima sporca Repubblica sono stati risolti. Ti lancio un'idea: il prossimo Governo che verrà dovrà avere tra i suoi più importanti personaggi, gente che deve smazzarsi, non come Rutelli il Min. dei Beni Culturali o D'alema, come prima Berlusconi, il Min. degli Esteri, ma il Min. della Sanità, il Min. della scuola, il Min. del Lavoro, il Min. dei Trasporti. Insomma tutti quei ministeri che servono a dare al Paese un'impronta di modernità come tutti gli altri paesi occidentali. Immagino che non potrò avere un tuo commento a questa mia, ma ti capisco. Ti ringrazio ancora per ciò che stai facendo. Per concludere: immagino che non darai retta a quel personaggio che, con un'aria da Robespierre, ti ha paragonato a quelli che criticavano la classe politica italiana prima dell'avvento del fascismo. In Italia chi per primo da del fascista ad un'altro si garantisce la ragione. Se ne sono SEMPRE avvalsi tutti i boiardi di stato. Un caro saluto e di nuovo complimenti per il tuo autentico coraggio. Alessandro .

Alessandro Acerni 28.09.07 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono felice che il V-Day continui a fare effetto.
Anche ieri sera ne hanno riparlato a Matrix, mi è bastato vedere l'intervento di Sgarbi e qualche parola di Castelli, poi ho girato.
Bene che ne parlino, come del resto stanno facendo dall'otto settembre in poi. La cosa che comincia a piacermi poco è che alcuni parlamentari appunto, come Castelli, La Russa ed altri di destra, siano felici del fenomeno Grillo!.....
Bisogna riflettere, visto che non hanno mezzi per controbattere , adesso sfoderano l'arma della simpatia (forzata), per utilizzare da veri parassiti,il momento e cavalcare l'onda a favore della caduta dell'attuale governo.Sono mosse ben studiate in questo, lo sappiamo, sono dei maestri. Sinceramente tutta questa simpatia non mi piace e bisognerebbe cominciare a prendere le distanze.
Pare, come è loro abitudine, che le responsabilità e le colpe siano solo del governo in carica e che non abbiano alcuna responsabilità se il Paese è ridotto all'osso. E da buoni avvoltoi aspettano che altri lo facciano cadere(il governo), per trarne i loro vantaggi. Questi tipi che spesso sono presenti nelle trasmissioni TV, mi fanno molta paura, perchè sarebbero disposti a fare qualsiasi cosa pur di non mollare, e conduttori come Floris li trattano sempre con molto garbo evitando di fare domande scomode! Cerchiamo di non fare il loro gioco.
Grazie per aver dato la possibilità a tanti italiani "per bene" di farsi sentire. Siamo qui !!
Un caro saluto.
P.S. a dire il vero mi ha lasciato perplessa anche la trasmissione di Santoro ieri sera...


clara carboni 28.09.07 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto una breve ricerca in rete sui 98 mld .
Vi riassumo quello che ho letto.A seguito della denuncia dei giornalisti del sec.XIX,dalla interrogazione di Fernado Rossi(mov.politico dei cittadini)e di Di Pietro,Visco è costretto,il
27 giugno 2006, a istituire una comm.d'inchiesta presieduta da Grandi,suo sottosegretario.Inizia il gioco dei quattro cantoni,coi documenti spediti a X,che li spedisce a Y.Ben 9 mesi dopo (nove!),il
26/03/2007 la comm.dell'on.Grandi consegna la relazione a Visco.Complimenti per la velocità!Ma dove avranno cercato quelli della commiss.?In ogni caso non possono tacere le macroscopiche anomalie
nella gestione delle slot-machine.Tra le società "beneficiarie" di questo regalo miliardario ci sarebbero uomini appartenenti a famiglie legate a
"cosa nostra",ma anche e soprattutto esponenti di partiti politici (AN -DS ).Si riusciva a evadere il fisco con un trucco semplicissimo,non collegando le macchinette in rete e quindi sotraendole al monitiraggio,ma quello che è più inquietante ,nel momento in cui la commissione d'inchiesta punta il dito contro i Monopoli di Stato questi non hanno mai chiesto alle concessionarie il pagamento di nemmeno un euro di multa.Sarà un caso,ma i politici sono "dentro"le concessionarie,e il direttore gener.dei Monopoli è Giorgio Tino,parente di Antonio Maccanico.Si proprio quel Tino che venne nominato dal centrodestra e confermato dal governo Prodi,nonostante avesse ricevuto,un mese prima,un avviso di garanzia dalla
Procura di Potenza.Accanto a lui,in qualità di direttrice dei monopoli,siede Gabriella Alemanno,sorella di Gianni ,ex ministro di An.
In rete ci sono tanti altri dettagli interessanti.
Quello che voglio ricordare è che con 98 miliari di Euro (190 mila miliardi!!!di lire),ci si potrebbero costruire metropolitane in tutte le citta d'Italia,o rifare 500 ospedali.Ricordiamo che se un "comune cittadino" non paga una multa si va dal fermo amministrativo del mezzo , all'accensione di ipoteca sugli immobili.

nevia togni Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto una breve ricerca in rete sui 98 mld .
Vi riassumo quello che ho letto.A seguito della denuncia dei giornalisti del sec.XIX,dalla interrogazione di Fernado Rossi(mov.politico dei cittadini)e di Di Pietro,Visco è costretto,il
27 giugno 2006, a istituire una comm.d'inchiesta presieduta da Grandi,suo sottosegretario.Inizia il gioco dei quattro cantoni,coi documenti spediti a X,che li spedisce a Y.Ben 9 mesi dopo (nove!),il
26/03/2007 la comm.dell'on.Grandi consegna la relazione a Visco.Complimenti per la velocità!Ma dove avranno cercato quelli della commiss.?In ogni caso non possono tacere le macroscopiche anomalie
nella gestione delle slot-machine.Tra le società "beneficiarie" di questo regalo miliardario ci sarebbero uomini appartenenti a famiglie legate a
"cosa nostra",ma anche e soprattutto esponenti di partiti politici (AN -DS ).Si riusciva a evadere il fisco con un trucco semplicissimo,non collegando le macchinette in rete e quindi sotraendole al monitiraggio,ma quello che è più inquietante ,nel momento in cui la commissione d'inchiesta punta il dito contro i Monopoli di Stato questi non hanno mai chiesto alle concessionarie il pagamento di nemmeno un euro di multa.Sarà un caso,ma i politici sono "dentro"le concessionarie,e il direttore gener.dei Monopoli è Giorgio Tino,parente di Antonio Maccanico.Si proprio quel Tino che venne nominato dal centrodestra e confermato dal governo Prodi,nonostante avesse ricevuto,un mese prima,un avviso di garanzia dalla
Procura di Potenza.Accanto a lui,in qualità di direttrice dei monopoli,siede Gabriella Alemanno,sorella di Gianni ,ex ministro di An.
In rete ci sono tanti altri dettagli interessanti.
Quello che voglio ricordare è che con 98 miliari di Euro (190 mila miliardi!!!di lire),ci si potrebbero costruire metropolitane in tutte le citta d'Italia,o rifare 500 ospedali.Ricordiamo che se un "comune cittadino" non paga una multa si va dal fermo amministrativo del mezzo , all'accensione di ipoteca sugli immobili.

nevia togni Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho cercato nel blog la parola "mobbing" e a malinquore escono solo poche righe,anche se poi mi rimandano a tutto quello che rappresenta "gli schiavi moderni".
Senza nulla togliere all'argomento (anzi) il tema sul quale vorrei portare l'attenzione (e magari molto altro di più) è la situazione lavorativa soprattutto dei meno giovani in cui ANCHE UN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DIVENTA PRECARIO: poco si parla e ancor meno si fà per combattere tale situazione. Parlo di chi è meno giovane come me e che ha vissuto tutto l'iter del precariato, ma che dopo varie vicessitudini lavorative e 8 anni in una nota azienda pesarese,(con un curriculum che si definirebbe qualificante), mi ritrovo disoccupata a 39 anni.
Io sono single ma non sò se meglio o peggio: devo contare solo su di me e non su un compagno con il quale con-dividere spese e situazioni "pese" della vita!
Tutto ciò dopo 6 anni di contrasti con l'azienda o chi per lei, dopo essermi difesa (e sottolineo difesa)anche ma inevitabilmente con l'aiuto dei sindacati che se sono stata fortunata non mi hanno "recato danno": ad esempio ho ricevuto tutta una serie di provvedimenti disciplinari i quali non sono stati mai "impugnati" e per chi conosce largomento questo può ritorcersi contro di me.
Mi sono ritrovata una bella lettera di licenziamento subito dopo aver acquistato una casa (se casa si può definire uno spazio "calpestabile" di 29 mq) grazie all'aiuto dei miei anziani genitori pensionati, ma con l'intenzione di prendere un mutuo(a vita!)per ridare parte del valore della casa ad una sorella.
Ora sono allo stremo delle forze e con un equilibrio psico-fisico fragile per non dire compromesso. Dovrei rimettermi a lavorare perchè con le spese per la nuova casa ho bruciato il TFR e che per fortuna mi hanno dato ma già ad un primo conteggio risulta mancante la liquidazione di 1 anno e 7 mesi!
Non vi dico poi cosa significa cercare lavoro: è alla fine un lavoro non retribuito e con un bel pò di spese! Sono praticamente.....

Franca Amati Commentatore certificato 28.09.07 13:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.opinione.it/pages.php?dir=naz&act=art&edi=208&id_art=6342&aa=2007

ragazzi vi prego di prestare un minuto di attenzione a queste parole che fanno veramente male scritte da Paolo Pillitteri. non ho parole

ALESSANDRO PALUMBO (i-grill u-fuck) Commentatore certificato 28.09.07 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho cercato nel blog la parola "mobbing" e a malinquore escono solo poche righe,anche se poi mi rimandano a tutto quello che rappresenta "gli schiavi moderni".
Senza nulla togliere all'argomento (anzi) il tema sul quale vorrei portare l'attenzione (e magari molto altro di più) è la situazione lavorativa soprattutto dei meno giovani in cui ANCHE UN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DIVENTA PRECARIO: poco si parla e ancor meno si fà per combattere tale situazione. Parlo di chi è meno giovane come me e che ha vissuto tutto l'iter del precariato, ma che dopo varie vicessitudini lavorative e 8 anni in una nota azienda pesarese,(con un curriculum che si definirebbe qualificante), mi ritrovo disoccupata a 39 anni.
Io sono single ma non sò se meglio o peggio: devo contare solo su di me e non su un compagno con il quale con-dividere spese e situazioni "pese" della vita!
Tutto ciò dopo 6 anni di contrasti con l'azienda o chi per lei, dopo essermi difesa (e sottolineo difesa)anche ma inevitabilmente con l'aiuto dei sindacati che se sono stata fortunata non mi hanno "recato danno": ad esempio ho ricevuto tutta una serie di provvedimenti disciplinari i quali non sono stati mai "impugnati" e per chi conosce largomento questo può ritorcersi contro di me.
Mi sono ritrovata una bella lettera di licenziamento subito dopo aver acquistato una casa (se casa si può definire uno spazio "calpestabile" di 29 mq) grazie all'aiuto dei miei anziani genitori pensionati, ma con l'intenzione di prendere un mutuo(a vita!)per ridare parte del valore della casa ad una sorella.
Ora sono allo stremo delle forze e con un equilibrio psico-fisico fragile per non dire compromesso. Dovrei rimettermi a lavorare perchè con le spese per la nuova casa ho bruciato il TFR e che per fortuna mi hanno dato ma già ad un primo conteggio risulta mancante la liquidazione di 1 anno e 7 mesi!
Non vi dico poi cosa significa cercare lavoro alla mia età, nelle mie condizioni e soprattutto da disoccupata! Sono praticamene.....

Franca Amati Commentatore certificato 28.09.07 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho cercato nel blog la parola "mobbing" e a malinquore escono solo poche righe,anche se poi mi rimandano a tutto quello che rappresenta "gli schiavi moderni".
Senza nulla togliere all'argomento (anzi) il tema sul quale vorrei portare l'attenzione (e magari molto altro di più) è la situazione lavorativa soprattutto dei meno giovani in cui ANCHE UN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DIVENTA PRECARIO: poco si parla e ancor meno si fà per combattere tale situazione. Parlo di chi è meno giovane come me e che ha vissuto tutto l'iter del precariato, ma che dopo varie vicessitudini lavorative e 8 anni in una nota azienda pesarese,(con un curriculum che si definirebbe qualificante), mi ritrovo disoccupata a 39 anni.
Io sono single ma non sò se meglio o peggio: devo contare solo su di me e non su un compagno con il quale con-dividere spese e situazioni "pese" della vita!
Tutto ciò dopo 6 anni di contrasti con l'azienda o chi per lei, dopo essermi difesa (e sottolineo difesa)anche ma inevitabilmente con l'aiuto dei sindacati che se sono stata fortunata non mi hanno "recato danno": ad esempio ho ricevuto tutta una serie di provvedimenti disciplinari i quali non sono stati mai "impugnati" e per chi conosce largomento questo può ritorcersi contro di me.
Mi sono ritrovata una bella lettera di licenziamento subito dopo aver acquistato una casa (se casa si può definire uno spazio "calpestabile" di 29 mq) grazie all'aiuto dei miei anziani genitori pensionati, ma con l'intenzione di prendere un mutuo(a vita!)per ridare parte del valore della casa ad una sorella.
Ora sono allo stremo delle forze e con un equilibrio psico-fisico fragile per non dire compromesso. Dovrei rimettermi a lavorare perchè con le spese per la nuova casa ho bruciato il TFR e che per fortuna mi hanno dato ma già ad un primo conteggio risulta mancante la liquidazione di 1 anno e 7 mesi!
Non vi dico poi cosa significa cercare lavoro alla mia età, nelle mie condizioni e soprattutto da disoccupata! Sono praticamene.....

Franca Amati Commentatore certificato 28.09.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
il controllo sulle amministrazioni locali mi pare giusto e opportuno se pensato in una logica di stage politico e propedeutico a una partecipazione attiva del cittadino alla gestione politica. Il passo seguente deve infatti prevedere l'organizzazione di un movimento di elettori che si proponga, sulla base di un progetto chiaro, asciutto e scadenzato in un agenda politica coerente, di partecipare alla gestione dello Stato. L'obiettivo deve essere quello di rifondare la classe politica e non di auspicare di correggerne gli eccessi e le degenerazioni o di indirizzarne i propositi e i programmi. Troppi gli interessi in gioco e i legami perversi tra le tante caste presenti in Italia che fingono, a volte, di combattersi in una sotterranea e squallida lotta per la supremazia nei centri decisionali ma che non intendono, assolutamente, sovvertire lo status quo che li vede protagonisti, vincenti, privilegiati.
La forza di uno stato ascritto in un contesto di democrazia, e questo è il caso dell'Italia nella Comunità Europea, risiede, tuttavia, nella volontà degli elettori che va organizzata e alla quale vanno forniti adeguati strumenti di comunicazione e partecipazione per ovviare alle degenerazioni dell’oligarchia, sorda alle esigenze della società e rumorosa nel difendere il potere da lei usurpato.
La consapevolezza dell'involuzione politica italiana è ormai radicata tra i cittadini, così come la volontà di cambiare un sistema lontano dai problemi reali e dalle prospettive delle gente comune e, soprattutto, fuori dalla legalità e dal tempo.
La sfida è dunque quella di organizzare questa disarticolata ed eterogenea platea di cittadini in un progetto politico semplice e coerente che possa rifondare la nostra perversa e impaludata classe politica e rilanciare l’Italia nel 3° millennio. Questa è la frontiera che dobbiamo conquistare e il compito che la storia ci assegna. La stessa storia che ci insegna che proprio l'organizzazione è alla base delle umane conquiste.

fabrizio bedetti Commentatore certificato 28.09.07 12:12| 
 |
Rispondi al commento

ECCO LA MIA RISPOSTA AL COMMENTO DI ANDREA M.

CONDIVIDO PIENAMENTE!
Il problema è che, complice il ns disinteressamento, si sono lasciati prendere un po' troppo la mano e, nonostante le numerose avvisaglie degli anni passati, hanno continuato a fare finta di niente.
Adesso basta, ci siamo svegliati - finalmente - e devono capire che sono finiti i tempi del mangia mangia: se stai al governo o opposizione sei pagato dallo Stato, lo stato siamo noi, quindi sei pagato da noi.
Devi comportarti bene, fare le cose per il bene pubblico e non per il tuo interesse personale, non devi intascarti soldi pubblici, devi avere buone idee e non puoi ricevere un vitalizio che l'uomo comune manco si sogna per essere stato lì 2 anni.
Non mi piacciono le facilonerie: la politica è una cosa seria e per niente facile, nessuno credo si possa improvvisare politico, ma penso sappiamo riconoscere chi ci prende per il culo, ora basta!
Bisognerebbe fare come in azienda dove il titolare ha modo di controllare il lavoro dei dipendenti ed intervenire quando c’è qualcosa che non torna. In questo caso però ciò è impossibile, sono diventati una casta di intoccabili e allora c’è la necessità di azioni “estreme” che li facciano un pochino tremare.
Ciao

Lalla M Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono giorni che mi interrogo su una cosa, il terzo punto del V-day. Perché mi sembra che la questione sia spinosa. Insomma, mi spiego, l'elezione diretta significa che un candidato che ha i soldi ma è un perfetto deficiente, facendo una campagna elettorale con più risorse, possa battere quello con meno risorse ma più intelligente, non vi sembra? E' l'ennesima inculata di natura berlusconiana, chi ha i soldi vince, chi non li ha se la prende nel culo?No? Allora mi chiedo se in questo terzo punto della proposta di legge non sarebbe da inserire un tetto di spesa per i candidati, vale a dire che si è tutti uguali, con 10.000 euro tutti ci si fa la campagna e vinca il migliore, no?

andrea viola 28.09.07 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ci sono stati dei problemi con i commenti, tant'è che oggi ne è sparito uno a cui volevo rispondere, ma l'ho salvato e lo allego di seguito, assieme alla mia risposta:

Caro Grillo e cari bloggers, giusta e sacrosanta questa voglia di partecipazione. Ben venga!!
La domanda però sorge spontanea. Cosa vi ha impedito, chi non ha permesso prima la partecipazione democratica alla vita politica sociale ed istituzionale in questo paese?
Da sempre i consigli comunali, provinciali, circioscrizionali, ecc sono aperti al pubblico, da sempre è stato possibile candidarsi ed fare
campagne elttorali eccc...
Quello che credo è che a molti di noik spesso, ha fatto piu comodo delegare ad altri tutto questo, perche cari amici, la politica, intesa
nel senso alto del termine, è anche e soprattutto studio, applicazione, tempo, ore di sonno perse....
Ecco tempo. Tempo magari tolto alla famiglia, agli amici, al calcetto, allo shopping.
Per questo no nnascondiamoci verso proteste in cui gli "altri" sono tutti brutti sporchi e cattivi.
La libertà è partecipazione diceva gaber.
Ben venga e che non sia un fuoco fatuo

Andrea M 27.09.07 10:07 | Rispondi al commento |

Lalla M Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 10:25| 
 |
Rispondi al commento

L'altra sera a porta a porta Vespa, sempre in seguito al caso V-DAY, ha mostrato lo stipendio medio di due parlamentari: 15.000 euro. Di questi dopo aver versato quote ai partiti (saranno state vere?) gli rimanevano in tasca 7-8 mila euro, e la domanda di vespa ai presenti è stata: "è uno stipendio dignitoso per un parlamentare?"... Ma dico se parliamo di dignità per 7000 euro un operaio che ne guadagna 1000 a che livello sociale è? E la cosa che mi ha fatto più incaxxare è stato l'intervento di un giornalista (non ricordo il nome ma ha attaccato in ogni momento aspramente Grillo) che ha affermato: "E' uno stipendio minimo per garantirci parlamentari onesti!".
Il parlamento ci costa più del doppio rispetto a Francia e Germania ed il quintuplo di Inghilterra e spagna...nessuno chiede a quei bastardi perchè?
E' una vergogna!!!
Io spero che questo movimento continui a crescere e non faccia la fine di tante altre "problematiche politiche" di cui si parla tanto quando si alza il polverone e poi piano piano si sposta l'attenzione della gente altrove insabbiando tutto, perchè secondo me è quello che tenteranno di fare. Ai nostri soldi non rinunceranno tanto facilmente...quindi continuiamo a far sentire la nostra voce e se c'è bisogno a prenderli a calci nel c.lo fino a raddrizzare la baracca.
Parlano di dignità quando ormai gli itlaiani non sanno neanche più cosa sia...e io mi domando, o non si rendono conto di quello che gli italiani pensano di loro o bolsi dei soldi che ci rubano se ne fregano di quello che pensiamo! Ehi! ma loro lavorano per noi, quindi se se ne fregano di noi quello non è il loro posto, no?
La repubblica è nostra e non possono venire a dire a noi datori di lavoro che per poter essere onesti hanno bisogno di uno stipendio "dignitoso" da 15.000 euro o di lauti vitalizi, decidiamo noi se concederglieli!!!

william salmin 28.09.07 09:38| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

in tutte le reti e giornali definiscono questo movimento ANTIPOLITICO.
Ma non hanno ancora capito, non si rendono conto che è ANTIPARTITICO.
Tutti i partiti sfruttano chi lavora per loro in quanto sono LAVORATORI IN NERO anche dentro i palazzi, FINANZIAMENTI IN NERO, ORGANIZZAZIONI MANGIASOLDI?
Ormai la loro credibilità è a zero, ci stanno propinando le stesse chiacchere da anni.

marina f. 28.09.07 09:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vorrei capire se le liste civiche si devono muovere per obiettivi (come avviene in Lilliput) o seguendo un presunto capo (come si usa nei partiti ma non nei movimenti).
Non vorrei vedere un Grillo che si incarta.
La sua protesta ha focalizzato un grande movimento civile ma il passaggio dalla protesta alla politica è duro.
Fin che fa il contestatore va tutto bene, ma se deve fare il certificatore cominciano i guai. Grillo non può appoggiare ogni lista civica che nasce, d’altro canto non può dire che si discosta da una già nata. Insomma in teoria non potrebbe fare il certificatore di una lista né il suo contrario. Ciò non gli compete. Non è il suo carisma l'obiettivo ma il risanamento del paese.

Si veda la LISTA CIVICA NAZIONALE.
Grillo ne sottoscrisse il Manifesto insieme a Pardi, Beha, Veltri, Alagna, Travaglio, Dario Fo e Franca Rame, Antonio Tabucchi, Gianni Barbacetto, Lidia Ravera, Stefano Montanari e altri, e un impegno è un impegno, ma ora, quando Pardi gli chiede cosa farà il 6 ottobre quando questa Lista Civica andrà a Roma scrive in un commento qui sotto:
“Voglio informarvi che io non ho NULLA A CHE FARE con la Lista Civica Nazionale che viene proposta”.
(!?)
Gli obiettivi di Pardi e altri sono: costi della politica, conflitti di interessi, tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini.
Non sono forse obiettivi perseguiti da tutti noi?
vedi
http://www.rivistaonline.com/Rivista/ArticoliPrimoPiano.aspx?id=3804

Beha chiede espressamente a Grillo cosa ne è del suo impegno, lo ha firmato o no questo manifesto?

http://www.repubblicadeicittadini.com:80/

Vorremmo saperlo anche noi.
Questa cosa del bollino blu mi pare una scivolata. Chi fa parte dei movimenti senza pretese leaderistiche sa che chi opera giustamente per raggiungere un fine comune è sempre bene accetto. Qui no?

(vedi qui sotto la sua risposta: Beppe Grill 27.09.07 12:46)

giovanna bonsanti Commentatore certificato 28.09.07 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Da elettore del CDX, speriamo che a Mastella diano una bella poltrona dalle parti della Siberia perchè, oltre a provenire dalla I Repubblica, si è riciclato in maniera vergognosa e fa troppi danni non solo come Ministro di Grazia (e che grazia... c'è da sconcertarsi!) e Giustizia (e che giustizia... ecate impallidisce!) ma proprio come cittadino italiano!!!!
Confessiamolo: stiamo scherzando! Se ancora esiste qualcuno che in Italia spera in Mastella, siamo proprio un popolo di ciuchi!!!
Vorrei vedere fuori per strada la gente pro-prodi con addosso le magliette con la scritta "sono un coglione" distribuite gratis dal CSX dopo la famosa frase del psiconano: "solo un coglione può votare a sinistra a queste elezioni".
Dove sono finite tutte quelle belle magliette??? Ci vorranno 6000 Festival dell'Unità per pagarle tutte, visto che anche a Palermo si è toccato il "minimo storico" delle presenze al Giardino Inglese... Come si finanzierà, ora, il povero d'alema (3,7 milioni di euro il dato "ufficioso" da lui speso per le ultime elezioni!) che ha dichiarato a Stefania Craxi che la sinistra si finanzia con i Festival dell'Unità???!!!???
Forse, con un po' di culo, stavolta sparisce anche lui!!!!!
VERGOGNA - VERGOGNA e VAFFANCULO

omegaone burt 28.09.07 02:31| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, fai benissimo a demonizzare quel narcoleso di prodi.
1) Del debito pubblico mentre falliamo non ce ne può fregare di meno;
2) non siamo più "succubi degli americani" ma facciamo ottime figure di cazzo internazionale organizzando missioni qua e là con i soldi degli italiani;
3) Finalmente tutti pagano le imposte (le tasse, per i ragionieri in ascolto, sono un'altra cosa. Qualcuno lo spieghi a Montezemolo, per favore...) e prodi usa i suoi "tesoretti" per i suoi porci comodi.

Soffrisse solo chi ha avuto il coraggio di votarlo, fiat voluntas dei! Ma, purtroppo in un anno e mezzo di "buon governo", se con lo psiconano arrivavamo al 15 e lo stipendio era già finito, ora col narcoleso arriviamo al 10!!!
Ci vuole faccia tosta davvero per voler sostenere attualmente un'ideologia politica: stiamo giocando a "lui è peggio di me", o stiamo cercando di mandare a casa i nostri dipendenti fautori del fallimento della nostra azienda?
Qualcuno me lo spieghi perchè certe volte ho come l'impressione di non capire bene...

giovanni basilisco 28.09.07 02:09| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi scoccia moltissimo sentir dire e stradire su quanto un governo è stato più capace di un altro e di un altro ancora nel fabbricare debiti o nel contenere gli stessi.
Che questo governo continui a trovare "tesoretti" prelevandoli dalle sanguinose tasche degli italiani è una cosa assolutamente vergognosa, questo anche se contiene il P.I.L al (FITTIZIO E TAROCCATO!) 2% pagati gli interessi. Trovo più giusto ed equo un bilancio che,in un'azienda fallimentare, si occupi di più dei debiti impellenti, piuttosto che occuparsi dei debiti con le banche. L'attuale governo non ruba meno degli altri, questo anche se metà dei suoi elettori continua a non capirlo od a "rifiutare psicologicamente" l'idea di aver notevolmente aggravato le sorti degli italiani e di aver destabilizzato tutto. Attenzione: destabilizzare per creare qualcosa ha ancora un senso, ma destabilizzare per non creare nulla non ha senso davvero!!! Rendiamoci conto che il fior fiore degli economisti del passato ha stilato intere teorie, messe in pratica da altri Stati, secondo le quali ci se ne può fottere del "debito pubblico" purchè si curino altri aspetti economici. La storia ha dimostrato che la Seconda Repubblica in soli 10 anni ha fabbricato il triplo del debito pubblico fabbricato in 40 anni di DC/PSI (che hanno comunque ricostruito la nazione del II dopoguerra). Se vogliamo fare demagogia e usare schieramenti, allora la sinistra è più colpevole del disastro di quanto non lo siano le altre forze politiche, questo perchè aveva il compito di controllare e non di partecipare agli inciuci di governo.Il debito pubblico... ma se abbiamo un'economia interamente fallimentare, davvero esiste qualche illuso che potremo mai ripianarlo???? Parliamo di economia o di risiko???!!! Bisogna pensare a impiego delle risorse disponibili tenendo da conto che i provvedimenti dello psico-nano probabilmente avrebbero dato i loro frutti in 10 o 15 anni: prendete esempio dai tedeschi e dai bilanci taroccati del post-muro-berlino

giovanni basilisco 28.09.07 01:52| 
 |
Rispondi al commento

Da elettore del CSX: speriamo che a Mastella diano un' altra poltrona (do per scontato che lui non se ne va); su quella di Ministro della Giustizia fa troppi danni...

Diego P. Commentatore certificato 28.09.07 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe

Penso però che il giudizio da te espresso sul governo sia fuorviante. Praticamente di Prodi dici che é solo un rimambito. Ma dove sono i fatti? Il suo governo ha fatto in pochi mesi un mezzo miracolo, cito solo i tre punti più importanti:

1) ha riportato l’avanzo primario al 2% (?) del PIL, quindi significa che, al lordo degli interessi sul debito la pubblica amministrazione incassa di più di quello che spende. Insomma abbiamo un “tesoretto” che ai tempi di Berlusconi e Tremonti ce lo scordavamo, in cinque anni hanno affossato i bilanci (vedi dati Istat), e dovevano taroccarli!

2) sta facendo passare un concetto fondamentale: bisogna pagare le tasse! Oggi anche Montezemolo è arrivato a dire che chi non paga é un ladro, mentre ti ricordo che Berlusca é affermava che é giusto avere società offshore per non pagarle! Si é dimenticato di dire che però bisogna avere un plotone di avvocati (Mills?) per farla franca. Io francamente mi sono rotto di sentire che in media un gioielliere guadagna meno di un operaio in fabbrica. Allora viva gli studi di settore e W Visco.

3) In politica estera finalmente non siamo più proni alle voglie degli americani. Si è organizzata la missione di pace in Libano, merito ITALIANO, Prodi e D’Alema in primis. Per una volta mi sono sentito orgoglioso. Poi ci si é svincolati dalla grande ombra US per cercare di uscire dal pantano afgano (e hai visto come hanno trattato Emergency).

Poi se si elencassero le cose non fatte si spenderebbe perfino troppo tempo (lavoro!, unioni di fatto, corporate governace), ma come si può pretendere di più, se al Senato (grazie alla legge di Berlusca & C.) bisogna contare sui senatori a vita (il “colluso” Andreotti), sui voti delle “bandiere” centriste e bisogna avere a che fare con i distinguo della sinistra e
le tristezze UDC. Ok, Beppe se vuoi criticare va BENISSIMO, ma segna anche i più, non solo i meno (anch’ io sono ragioniere).

Insomma c'é schifo e GRANDE SCHIFO

Diego P. Commentatore certificato 28.09.07 00:41| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Matrix del 26/09/2007. Sgarbi dovrebbe limitarsi a fare quello che sa fare: il critico d'arte, non il politico.
Essendo un umanista, non ha la minima cognizione del ragionamento logico-scientifico. Grillo, invece, avendo un metodo materialistico di analisi - che applica molto bene nel campo dell'informazione e a tutto tondo - riesce ad avere una visione della realtà economica, politica, sociale e tecnologica di livello quasi scientifico. Questa profondità (rara in Italia)permette a Grillo di anticipare spesso le vicende sociali, e quindi politiche. Ecco perché Sgarbi è arrabbiato: ancora una volta, è stato superato da quell'uomo "così poco dotato" che frequentava da giovane. Grillo col suo metodo è riuscito a giocare d'anticipo a dx contro il partito della Brambilla e a sx contro il partito di Veltroni... Il Grillo, anche questa volta, si mangia a colazione la capra Sgarbi.

Manuel S 28.09.07 00:24| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
mi vengono in mente alcuni pensieri.
Politici/pannoloni
Perchè non cambiare il pannolone ai vari Andreotti? Ormai sono pieni di m...a incrostata!
Cominciamo a cambiare il pannolono prima che cacca si incrosti. I pannoloni vanno cambiati + spesso e sempre x la stessa ragione!
Altrimenti puzzano.
Un abbraccio
Graz/PV

graziano baschiera Commentatore certificato 27.09.07 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
mi vengono in mente alcuni pensieri.
Politici/pannoloni
Perchè non cambiare il pannolone ai vari Andreotti? Ormai sono pieni di m...a incrostata!
Cominciamo a cambiare il pannolono prima che cacca si incrosti. I pannolono vanno cambiati + spesso e sempre x la stessa ragione!

graziano baschiera Commentatore certificato 27.09.07 22:19| 
 |
Rispondi al commento

OGGI HO APPENA RICEVUTO IL MIO NUOVO CONTRATTO DI LAVORO. HO 35 ANNI CON MOGLIE A CARICO, IN LIGURIA NON HO TROVATO UN APPARTAMENTO PER MENO DI 650 EURO MENSILI.
HO TROVATO FINALMENTE LAVORO, MENO DI 800 EURO IN BUSTA PAGA AL MESE!!!! E QUESTI BASTARDI PRENDONO 9000 EURO MENSILI????? E COME E POSSIBILE???? CHIAMATEMI QUANDO ARRIVERA' IL MOMENTO DI METTERLI TUTTI SOTTO LA GHIGLIOTTINA !!!!!!!

Federico Parisi 27.09.07 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
finalmente sappiamo perché i politici vogliono tanti soldi: si annoiano!
Nessuno che va a vedere il loro impegno quotidiano fatto di stanchezza,vuoti,liturgie rutinarie e spossanti,obbedienza a 90 gradi ai capicorrente e ai capipartito.
Lotta continua è diventata "Svaccamento continuo".
Se in più ci metti che il cittadino non li capisce e non li apprezza ecco la sindrome depressiva bipolare far capolino, alternare a momenti di paralisi interiore-esteriore momenti di attivismo sfrenato ma inconcludente.
E' mai vita questa?
Come non capire allora se per sopravvivere a questo vuoto, a questa incomprensione, nel loro DNA sociale salta fuori il gene dello spreco, quello del clientelismo famigliare e amicale, quello della non decisione per restare al potere?
Meno male che c'è Grillo, si sono detti fregandosi le mani.

Adesso è tutto un frullo di chiacchiere sempre inconcludenti da una parte o, dall'altra, di velenose accuse: per movimentare una legislatura piatta come le altre.
"Un giorno dopo l'altro" di Tenco è la loro bandiera, ma adesso hanno a che fare con un terrorista,un sobillatore di piazze,uno che spara vaffa a raffica,un antisociale che rispolvera,dopo un declinante Berlusconi,tutti gli stereotipi legati al ventennio.
L'ultima accusa, prima di incastrarti con la calunnia mediatica continua e con la magistratura amica, è quella che protesti (come loro)ma che non sei in grado di proporre nulla di decisivo (mentre loro, da 50 anni, sì).
Vogliono loro(!), più dei meet-up, che tu scenda in politica: per paralizzarti meglio nei rituali soporiferi di palazzo (vedi Bossi).
Ecco il pericolo, a parte il martirio quotidiano, perché la verità vera è che qualsiasi proposta è destinata a morire nelle secche del Sistema.
Non basta proporre cose di buon senso!
Occorre un RESET dello Stato unitario: che intreccia unitariamente politica,economia e cultura.
Rendiamole autonome e indipendenti!
O rassegnamoci a subire i partiti/il declino economico/la scuola dei somari.

andrea di furia 27.09.07 21:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

lo so che non c'entra ma come mai nessuno non parla mai delle compagnie telefoniche e delle stronzate che fanno ?hanno levato i costi delle ricariche ma subito dopo hanno aumentato le tariffe (io mi riferisco alla 3 non lo so se la tim wind e vodafone ha fatto uguale)dové la convenienza qui??????..al inizio sembrava che finalmente avessero fatto una cosa utile per i consumatori ma poi la delusione

toni boy Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la rivoluzione francese scoppiò per gli stessi motivi quando alla Regina dissero che il popolo si lamentava perchè non aveva il pane la Regina rispose allora dategli le brioche...a noi oggi,con tutte le famiglie dopo una vita alavorare l'unica cosa che riescono a dirti è cittadino italiano se paghi le tasse sei un buon PARTITO....

leonora carusi 27.09.07 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto con apprensione la lettera di protesta di Pietro Pinna, che io interpreto come lettera di aiuto.
Per cercare di aiutarlo, mi permetto di fare una proposta :

Fai una ricerca e metti sul blog la e-mail (quella più idonea) sulla quale inviare TUTTI le nostre:
"per una RAPIDA risoluzione dei problemi dei Disabili".
(purtroppo questo non è il solo problemi che purtroppo Vi affliggono).

Penso che dopo un pò di giorni di bombardamento da parte di tutto il blog qualcosa si muoverà!

Magari potrebbe anche essere un'idea prendere sotto tiro un giornale importante, o anche una trasmissione TV, che poi stressati ne facciano notizia.

Forse così riusciamo a smuovere qualcosa.

Non mi sembra una brutta idea,Che ne pensi?
Sono convinto che il blog possa anche unirsi in questa ed altre battaglie, non limitandosi al solo commento-risposta dei post, ma anche rompere i maroni attivamente.

Dobbiamo stressarli ogni giorno, rendergli la vita difficile, insopportabile!

Ciao ed un augurio.
Tiziano

Tiziano M. Commentatore certificato 27.09.07 21:27| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE ASCOLTAMI, QUESTO E' UN GRIDO D'ALLARME..IL BLOG E'OCCUPATISSIMO..SEGNO DI VITTORIA MA I SERVER O LA BANDA A DISPOSIUZIONE NON CE LA FANNO PIU'..DIVENTA SEMPRE + DIFFICILE COMUNICARE..STO'VEDENDO SU LA LA7 UN DIBATTITO CON LA BRAMBILLA..IL CICCIONE EX COMUNISTA SREVO DI BERLUSCONI..STANNO RIVENDICANDO IN NOME DEL LORO PADRONE BERLUSCONI LA PATERNITA' DELL'ANTI POLITCA GRAZIE AI CIRCOLI DELLA BRAMBILLA...DICONO CHE IL NS MOVIMENTO E' DIRETTO CONTRO IL CENTROSINISTRA...LORO SONO PURI...ATTACCALI...DEVI ESSRE EQUIDISTANTE...PER NOI LORO SONO MERDA COME GLI ALTRI DEL CETROSINISTA...IL NS E'UN ATTACCO TRASVERSALE AL SISTEMA DEI PARTITI...NON PENSINO DI RIMANERNE FUORI O DI FARE GLI ILLIBATI PERCHè ADESSO I BERSAGLI SONO PRODI..MASTELLA..FAGLI CAPIRE CHE PER NOI SONO TUTTI EGUALI..ATTACCA ANCHE LORO...
CERCANO SOLO DI TRARRE VANTAGGIO...NON HANNO CAPITO UN CAZZO...OGGI TOCCA AI PARTITI AL GOVERNO...MA DOMANI TOCCHERA' A LORO...NON LASCIARGLI SPAZI...SCUSATE PER L'INTRUSIONE..NON SO SE IL BLOG E' QUELLO GIUSTO MA IL MESSAGGIO SICURAMENTE LO E'..AVANTI UNITI!

antonio colombo 27.09.07 21:25| 
 |
Rispondi al commento

mah! nn sarei così tranquilla al posto tuo anche perchè a Mantova coi grillini c'è già la presenza di persone militanti in politica di rifondaz. e forza italia 2. Non pensare escono da una parte ed entrano da un'altra cavalcando l'onda ...

laura olivieri 27.09.07 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma dai ancora non ci si rassegna, è proprio vero che la politica è fatta dai sofisti che con le chiacchere mettono a tacere òla ragione... storia di millenni, ma la cosa + schifosa e che non sanno parlare e quando danno fiato al loro ego dicono un sacco di stronzate, e come i bambini dell'asilo si arrabbiano e dicono:.....ma che cazzo questi dipendenti sono proprio dementi, o cmq pensano che la massa di cittadini ke si è rotta i coglioni fa passare questa nuova rivoluzione sociale come vola una foglia?Ma ke palleeee!!!e basta, non se ne pùò +!!! Mettiamoli a tacere con i FATTI PORCA MISERIA NON LE FACCIAMO + NEANKE NOI QUESTE CHIACCHERE, SVUOTIAMO DA QUESTI STRONZI IL PARLAMENTO,ENTRIAMO, è NOSTRO! E COGLIONI PURE NOI SEMPRE ABBIAMO SAPUTO E MAI ABBIAMO AGITO!KIAKKERE E DISTINTIVO COME GLI INTOCCABILI, MA GLI INTOCCABILI SIAMO NOI NON LORO.E COSA? RISPETTARE LE REGOLE, CHE NON CI SONO REGOLE!MA IL GOVERNO E' IL REGNO DELL'ANARKIA E TUTTI AMICI, SI FA IL TEATRINO PER I COGLIONI KE PAGANO LE TASSE KE SI MANGIANO PANE E PECORINO E POI,TUTTI A CENA A PIAZZA DI SPAGNA...SVEGLIA POPOLO DI GENTE STRESSATA KE ASPETTA UNO PER FARE IL CASINO, BEH ORA LO AVETE QUINDI SI AGISCE!BISOGNA INIZIARE UNA PROPOSTA?VISTO KE L'AUTOSTRADA è PRIVATA E TUTTI SANNO DI KI E' NON LA PAGATE TANTO BENETTON E L'EX MINISTRO DEI TRASPORTI LI HANNO I SOLDI,ED IL CANONE RAI MA KE VI FREGA SE VI BOLLANO LA TV TANTO NON DA UN KAZZO, E L'ICI? MA LA CASA E' O NON E' DI KI SE LA COMPRA?ED IL BOLLO DELL'AUTO, ED IL PASSAGGIO DI PROPRIETA' ASTENIAMOCI TUTTIIIIIIIIIII NON SE NE PUO' DI TUTTE STE PRESE PER IL KULOOOOOOOOOOOOO
SALUTI A TUTTI DA FEDERICA, KE HA SEMPRE URLATO A TUTTI I STRONZI NEL PROPRIO PIKKOLO, IL RISPETTO E' LA PRIOMA COSA E KI LO MANKA PAGA!


federica barella Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo ai Consigli Comunali.
Sono una cittadina di Finale Ligure Savona,
partecipo spesso ai Consigli Comunali (Che PENA )
Sono sostenitrice di una lista civica che a fatica e' riuscita ad avere una consigliera.
Anni fa' nella nostra cittADINA IL sINDACO FECE SI CHE TUTTI I CITTADINI DA CASA ,POTESSERO VEDERE IN TV LO SPETTACOLO.(e' PROPRIO TALE ).
lE SALE SONO PICCOLE E SI SA, USCIRE DI CASA PER MOLTI E' UN SACRIFICIO. SOLO COSI' TUTTI POTREBBERO RENDERSI CONTO DI COSA ACCADE nella loro citta'i giochetti tra loro E SOPRATUTTO IL GRADO DI INTELLIGENZA E PREPARAZIONE HA IL DIPENDENTE VOTATO e sopratutto la SERIETA'.
I giornali locali ( COME I NAZIONALI )riportano chi per un motivo chi per l'altro solo in parte quello che succede e alle volte dalla parte distorta
A Sanremo se non sbaglio, viene trasmessa da PRIMO CANALE:

Distinti saluti
Marisa Delucchi

marisa delucchi 27.09.07 21:06| 
 |
Rispondi al commento

l'Italia è una repubblica fondata sul lavoro.
Giorgio Napolitano quando mai ha lavorato?
garda la biografia su Wikipedia,
Il quirinale costa più di Bukingham palace!
ed i principini : Giulio e Giovanni sono mai stati PRECARI.
vittorio sechi

vittorio sechi (vittorio sechi) Commentatore certificato 27.09.07 21:00| 
 |
Rispondi al commento

bah... io invece di parlare di fiato sul collo sarei propenso a prendere a calci qualche culx presidenziale, almeno come parziale risarcimento ad anni e anni di prese per il cilx verso chi lavora e va a votare con la speranza che i nostri dipendenti facciano del loro meglio.
come potra funzionare mai qualcosa in italia se si da lavoro sempre ai parenti e agli amici degli amici?
se fa strada il piu raccomandato e non chi è
capace?
l'esempio di come vanno le cose in Italia sono le "grandi aziende", che si chiamano cosi perche hanno fatto grandi buchi di bilancio, invece di rimuovere le mele marce dai posti dove possono recare danni preferiscono strapagarli... quindi mi chiedo in cambio di cosa? non fatemi credere che tenete i piu incapaci a dirigere se non ci fosse qualcosa sotto...
è altrettanto allucinante che Beppe è una vita che denuncia tutte queste lacune e sprechi e solo ora le Tv ne parla semplicemente perche la tv è una banderuola esposta al vento e gira dove tira il vento, ora si sono accorti di quanti siamo ad appoggiare le idee di Beppe e ci vogliono usare come odiens, vi invito a vedere solo gli spettacoli di Beppe, usare il forum e boicottare tutte quelle tv che oggi cavalcano l'onda!!!!

Mario Tognozzi 27.09.07 20:54| 
 |
Rispondi al commento

potere a i milleuristi vale a dire l'88%,e subito,merito a noi ,che abbiamo tanto rispetto dell'umanita',a differenza di quegli egoisti porci,e ci ridono anche in faccia ,bastardi.forza beppe sei la nostra guida spirituale

david santini 27.09.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Desidero rivolgermi al Signor Filippo Facci.

Ho ascoltato solo una parte del Suo intervento da Vespa, ieri sera. Non posso riferire le Sue parole in virgolettato perchè non ho registrazione. Sono italiana, seguo la politica, ho un cervello, cerco di valutare, non sono prona e non dico sempre sì. Ho molti problemi come tanti e cerco di risolverli, come posso, anche se molti sono insormontabili in un paese come il nostro in cui i portatori di handicap non possono uscire di casa per via delle tremila strutture mancanti, tipo scivoli, mezzi adeguati, strutture riabilitative decenti. In Italia per loro cambia solo il nome; prima erano invalidi, poi sono diventati handicappati; ora sono diversamente abili... Isomma il loro futuro è nel nome...ma una rosa è una rosa...
Il signor Grillo ci sta avvicinando un po' la luna! E la passione può fare miracoli Signor Facci. Guardi la luna, una di queste sere e pensi che ci sono tante persone che non possono vederla e allora ascoltano Grillo...
...forse guardandola più da vicino, la luna è veramente sempre più raggiungibile!

Cari saluti Signor Facci.

Marla Cierzo 27.09.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Susa Beppe.....se si puo' partecipare ai consigli comunali, perche' non essere presenti anche ai consigli dei ministri????....cosi' vedremo se in nostra presenza, questi furbi si divertiranno ad approvare le leggi ad personam ( tipo l'indulto ) ed altre porcate del genere!!!
Vai Beppe non arrendiamoci mai!!!!!!!!!!!!!!!!!

andrea d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 20:33| 
 |
Rispondi al commento

se si puo' partecipare ai consigli comunali, perche' non partecipare anche ai consigli dei ministri????....cosi' vedremo se in nostra presenza si potranno permettere di approvare le solite leggi ad personam( tipo l'indulto )......sti' stronziii!!!

andrea d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Wimax, Gentiloni accelera. Ma gara in salita
Il costo di ogni licenza nazionale: 80 milioni. Il provvedimento in Finanziaria .
Come e' andata la storia del finire il Wimax!!!
Non doveva essere una tecnologia "libera"?

nicolo' paterno' 27.09.07 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Signor Beppe Grillo, ringrazio per quanto si dedica e le chiedo, dato che ho diversi Suoi video, se ha pubblicato qualcosa di interessante sul risparmio energetico. Grazie, Lorenzo Musso

Lorenzo Musso 27.09.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento

scusa Beppe....giusto una precisazione.
Se si puo' andare in comune ai consigli, perche' non andare anche in parlamento quando c'e' il consiglio dei ministri???.....cosi' vedremo se si divertiranno ad approvare leggi ad personam come l'indulto ecc, ecc....
ciao

andrea d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 19:57| 
 |
Rispondi al commento

volevo scrivere una email nel blog di Sgarbi, ma lo ha bloccato, ora c'è una pagina bianca!!!
...però è ancora attivo il servizio messaggi, così ne ho mandato uno a lui e uno al suo Management, ecco il testo:


-----------------------------------------
Spett. Ufficio Management di Vittorio Sgarbi,

non posso sapere che tipo di rapporto ci sia tra Voi e il Sig. Sgarbi. Vi esprimo comunque il mio parere: se siete un ufficio serio ed indipendente, e se tenete alla vostra immagine, dovreste abbandonare un cliente ormai così disgustoso per gran parte degli italiani. Vorrei tanto che questa mia opinione fosse trasmessa a quel tristo figuro, perché - poiché io sono uno dei tanti da lui pesantemente insultato nel corso del MATRIX del 26/9/2007. Sgarbi, se mi leggi, ti mando un solenne VAFFANCULO, e spero che ti caccino presto a calci in culo come meriti, buffone. E aggiungo questo: attento a non esagerare con gli insulti ai cittadini, perché se c fai girare le palle più di tanto potremmo anche organizzarci e querelarti in massa per chiederti i danni morali. Riflettici.
--------------------------------------------

...PERO'... QUASI QUASI... NON POTREMMO ORGANIZZARCI E QUERELARE DAVVERO IN MASSA SGARBI PER AVERCI OFFESI, LUI E MEDIASET, E CHIEDERGLI SALATISSIMI DANNI MORALI???

Marco Da Roma 27.09.07 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, l'idea di comitati di controllo è da estendere alla riforma della PA. Criticano dicendo che il popolo ignorante non ha proposte costruttive. Iniziamo a raccogliere progetti di legge. Riforma Pubblica Amministrazione, riforma della dirigenza pubblica:
Art. 1: Il dirigente incaricato o designato deve avare almeno 5 anni di esperienza certificata nel settore/materia che andrà a dirigere (si evita che come capita il dirigente dei servizi sociali giri e diriga il settore ambiente di cui non conosce niente, con i dipendenti che gli fanno lezione e sprecano tempo: caso personale);
Art. 2: Il dirigente non potrà percepire una retribuzione lorda mensile superiore a tre volte il trattamento del dipendente più anziano del settore;
Art. 3: Il dirigente risponde degli obiettivi agli organi politici nei limiti delle risorse stanziate e risponde dell'economicità, efficacia ed efficienza del settore ai comitati di controllo dei cittadini;
Art 4: Il comitato di controllo dei cittadini è costituito da due membri delle associazioni dei consumatori, 2 sindacalisti, un magistrato contabile, 3 cittadini elettori sorteggiati;
Art. 5: il comitato si riunisce almeno una volta l'anno e valuta l'operato del dirigente in relazione ai tempi procedimentali, ai servizi ai cittadini, al grado di informatizzazione del servizio, all'economicità della gestione. In particolare il dirigente è obbligato a pubblicare sul sito di dominio pubblico tutti gli atti di spesa concernenti collaborazioni coordinate, consulenze, appalti, esternalizzazione giustificando le ragioni di interesse pubblico che hanno giustificato il ricorso a tali contratti ed indicando il risultato ottenuto con questi strumenti.
Art.6: la produttività del dirigente sarà proporzionale per 2/3 al voto espresso dal comitato e i costi del comitato andranno scomputati dalla produttività; discutiamone

rifondazione repubblicana 27.09.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

I nostri dipendenti vanno in giro in auto blu che ti fanno i fari in autostrada e ti sorpassano a 180 all'ora. Oggi sull'autosole tra Piacenza e Milano direzione Milano ore 17 circa. Ma quando gliele togliamo????????? DEVONO muoversi come noi. Troppi privilegi anche qui!!!

Renato Riva Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Non è un punto di vista sbagliato...

8) Scusami, ma io non ho capito se sei di destra o sinistra...
Sono antifascista e anticomunista, non saprei neanch'io.

Prova a guardarla da un altro punto di vista.

Cerca di capire chi finanzia la divisione della società in destra e sinistra portandoci a scontri su problemi secondari senza cambiare le ingiustizie di fondo del mondo e quindi a chi fa comodo questa faccenda sinistra-destra che altrove è repubblicani-democratici, atei-religiosi,...

E adesso prova ad immaginare dei nuovi paradigmi:

nonviolenza - violenza

diritti umani - emarginazione

rispetto ambiente - sfruttamento irrazionale delle risorse

pace - guerra

prosperità - povertà

salute gratuita - salute a pagamento

acqua ed energia gratis - acqua ed energia costosissme

metodo scientifico esperimentale - creduloneria superstiziosa.

NELLA MAGGIOR PARTE DEI PAESI CON CUI LAVORO NON HANNO LA MINIMA IDEA DI COSA SIA IL CONCETTO SINISTRA -DESTRA

E io non ho la minima idea di quali siano le loro problematiche , spesso di natura etnica, territoriale, o di caste sociali.

Quindi più interessante di sinistra e destra, visto che il male è ovunque, è creare dei paradigmi che vadano bene a livello globale.

Si tratta di applicare il punto di vista globale.

amici dell'umanità - nemici dell'umanità

comunità etiche tribali - deriva nichilista metropolitana

raccolta differenziata, confezioni di mais biodegrabili, prodotti riciclabili 100% - rifiuti tossici nocivi plastificati

pianificazione trentennale - improvvisazione senza senso

comitato autonomo nonviolento - grandi organizzazioni deviate verso il nulla


http://domenico-schietti.blogspot.com/2007/07/la-pianificazione-trentennale-per.html

massimo fofi 27.09.07 19:21| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni due titoli mai sentiti stanno guadagnando molto in Borsa (in pochi mesi il loro valore é raddoppiato).
Sono titoli che si occupano esclusivamente di ACQUA.
Vuoi vedere che il governo sta preparando la PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA, un bene primario come L'ARIA.
Uno dei due titoli controlla già l'ACQUEDOTTO DI PALERMO.
Gatta ci cova...
Così va il mondo...
Pietro

pietro rossi Commentatore certificato 27.09.07 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Anche nel nostro piccolo, a Senigallia, tre nostri amici del meet up locale hanno seguito il Consiglio Comunale. Mi auguro che i consiglieri non siano stati più diligenti (come quelli di Torino) per la loro presenza, perché la relazione che ne è scaturita, parla di consiglieri ritardatari, distratti (chi ha letto il giornale per due ore e mezza, chi ha parlato ad alta voce coi colleghi vicini, durante gli interventi dei vari relatori, chi ha continuato a seguire i propri affari stando tutto il tempo al telefonino ecc...), poco rispettosi dunque degli altri e delle loro opinioni. Alle relazioni non sono seguiti dibattiti costruttivi e le votazioni sono sembrate il semplice avallo di decisioni già prese, più per scelte di parte che nell'interesse generale... Insomma, per il momento, un idea poco confortante... speriamo che non sia sempre così e che... l'occhio del padrone faccia ingrassare anche il nostro vitello.

Roberto Chiostergi Commentatore certificato 27.09.07 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, Nice (F) 27/09/2007



Vorrei far notare, con questa mia, un’anomalia nelle lettere che ricevete dai lettori. Tutti sono ormai concordi nel considerare l’ infimo livello dei ns. “politicanti”( non politici) ; tutti criticano i vari avvenimenti, comportamenti, situazioni quotidiane, conseguenza dell’attuale anarchia, ma nessuno, o quasi, propone soluzioni concrete a tali problemi.

Ebbene, scusandomi per l’immodestia, vorrei fare alcune proposte, tenendo presente che la maggior parte degli italiani, la maggioranza silenziosa, sono sicuramente d’accordo con quanto sto scrivendo. Ecco le mie proposte:

- tolleranza zero su tutte le situazioni che necessitano dell’opera della giustizia (quella vera non quella attuale).
- riduzione dei parlamentari alla metà degli attuali.
- riduzione delle remunerazioni dei suddetti (tutto compreso) al 50% di quanto percepito attualmente.
- nessun finanziamento pubblico ai partiti.

Ovviamente tutto cio’ richiede un notevole ampliamento delle considerazioni conseguenti. Ma l’importante sarebbe iniziare a rendere pubbliche queste proposte, per poi creare quanto necessario per concretizzare detti concetti.


PIERCA

Piero Castelli (pierca) Commentatore certificato 27.09.07 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace molto di non trovare sul blog qualche proposta per risolvere seriamente il problema della laicità dello Stato e delle sue istituzioni. E l'unico modo è quello di rispettare ed attuare le sentenze della Corte Costituzionale e della Corte di Cassazione. La laicità dello Stato e delle sue istituzioni può, io credo fermamente, darci un po' di senso della comunità, farci partecipi di una unica e sentita società al di là delle posizioni personali e contingenti, farci acquisire senso civico vedendo che la legge fondamentale della repubblica è cosa seria e rispettata, così come saremmo tranqulli del fatto che chi ne controlla l'applicazione vale effettivamente il ruolo assegnato, swarebbe garantita la libertà di coscienza. Avremmo il coraggio di definire aberranti le vergognose sentenze dal Consiglio di Stato sul crocifisso e quelle sullo stesso argomento del TAR veneto e del tribunale dell'Aquila. E potremmo controllare quella associazione, nota col nome di Opus Dei, che istituisce scuole e travia i giovani e fin bambini di 8/9 anni di età.
Perché non si scrive mai di laicità dello Stato e delle sue istituzioni? A Grillo non interessa?

Manlio Padovan 27.09.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE IGNOBILE FINE HA FATTO TORINO !

Qualche giorno fa ho inviato questa protesta a tutti i partiti del comune di Torino: NON MI HA RISPOSTO NESSUNO !

Pregiatissimi,

la scorsa settimana, io e mia moglie, siamo tornati a Torino, sui luoghi che ci hanno calorosamente ospitato ben 28 anni fa...

MI VENIVA DA PIANGERE PER LA RABBIA !

Vedere una città bellissima come Torino, un tassello fondamentale nella Storia della nostra Nazione, un gioiello della nostra Italia invasa da una incredibile moltidutine di immigrati arroganti, indifferenti, prepotenti, indolenti che l’ha violentata, l’ha privata di identità, l’ha snaturata.

Le immagini e le informazioni che i mass media hanno dato sono ben poca cosa su quello che abbiamo visto !

PERCHE’ ? Io mi domando, vi domando : PERCHE’ ?

Ora che sono passati anni dall’inizio di questa FOLLIA chiamata “immigrazione” mi sapete dire cosa hanno concluso tutti quei miopi, incoscienti ed egoisti che hanno preteso, IMPOSTO la società multietnica ed hanno ridotto Torino in queste VERGOGNOSE condizioni ?

La nostra Nazione, il decoro, la civiltà, l’orgoglio, la dignità dei Torinesi e degli Italiani ci ha guadagnato o ci ha irreversibilmente perso ?

A tutti i responsabili di questo sfascio grido dal cuore, dall’anima, a squarcia gola :

VERGOGNATEVI !

Agli altri una esortazione : FATE QUALCOSA PER SALVARE TORINO !

Paolo EMILI 27.09.07 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera a Matrix e a Porta a Porta e' andata in scena una nuova edizione dell'autodifesa della Casta. Da quando i nostri "eroi" si sono accorti che milioni di italiani ne hanno piene le balle di buona parte di questa classe politica (sia a sinistra che a destra) e, dopo il successo del V-Day, inizia a tremargli a tutti il fondoschiena. Adesso i nostri politici, se l'avete notato, non si scannano piu' tra loro ma fanno quadrato, fronte comune nell'intento di mantenere la Casta intatta. Non parliamo poi delle neo-Monike Lewinsky che in queste trasmissioni vengono ingaggiate apposta per ergersi a difensori della Casta: ieri sera per esempio le 2 Lewinsky di turno erano Facci (Porta a Porta) e Sgarbi (a Matrix). Entrambe vomitavano parole di disprezzo nei confronti di Grillo ma anche nei confronti di tutti coloro (diversi milioni di cittadini italiani) che vorrebbero vedere sparire questa indegna classe politica. Sgarbi e' persino arrivato a dire che il popolo italiano e' lo specchio di questa politica e che i cittadini che si indignano per scandali come quelli che hanno travolto il deputato Cosimo Mele, sono i primi a doversi vergognare perche' (e qui ha insultato l’intero popolo) tutti gli italiani, a suo dire, si drogano. A questo punto le cose sono 2:
- o Sgarbi e' drogato pure lui oppure e' uno spacc.iatore perche' per essere (cosi' bene informato) talmente sicuro del fatto che tutti gli italiani siano dei drogati...e comunque anche se fosse vero, si dovrebbero vergognare loro per primi visto che comunque dovrebbero combatterle certe cose....gia', dimenticavo che un terzo dei nostri deputati sono drogati marci (e questo e' un dato reale). Infine tra Vespa e Mentana e' un bel testa a testa. Non sembra ma forse il secondo quanto a servilismo (e dedizione ai potenti) sta incominciando a superare il primo.

Frank Arago 27.09.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Beppe e amici del VDay, ieri sera sfortunatamente non riuscendo a dormire mi sono guardato la trasmissione di Bruno Vespa, dove parlavano del"NS" fenomeno Grilliano e oltre agli altri ospiti era invitato anche il "giornalista" del Giornale, quel "bel boccolato di Filippo Facci". Sono stato ad ascoltare, tanto a noi comuni mortali non è concesso di fare altro, mentre viene dato la licenza ad altri di sfornare dalla loro bocca tutte le cazzate che gli vengono in mente, amplificate dalla TV.
Ad un certo punto della trasmissione parlando della rete, il bel Filippo ha espresso un concetto che se non vado errato diceva: "il popolo di Grillo è la peggior specie di individui e che tanto non saranno mai sodisfatti di nulla". "PEGGIOR SPECIE DI INDIVIDUI?
L'ho associato a quell'afferamzione che diceva il bel Prodi alcuni giorni fà dove ha dichiarato che " tanto i cittadini italiani non sono meglio dei loro politici".
A parte chiedermi che C...o di quoziente politico sociale hanno queste persone, per non capire cosa stà succedendo in Italia, ma di quello devono solo rispondere a se stessi ok?
Quello che mi fà veramente indignare, è che questo "giornalista" oltre a non aver capito in che baratro hanno portato i politici l'Italia in questi ultimi 15/18 anni, è che con i nostri soldi lo stato sovvenziona dei quotidiani che mandano in televisione degli "incapaci" a fare commenti su problematiche del quale non capiscono niente.
Beppe sarebbe ormai ora che la categoria dei "giornalisti incapaci" vadano a fare veramente la fame in altri stati, altro che farli partecipare a trasmissioni. e' ora di chiudere i finanziamenti ai giornali, che vadano a lavorare invece di portare in giro non la loro opinione ma la voce del padrone,VDay, VDay, VDay.

FERDINANDO O 27.09.07 18:40| 
 |
Rispondi al commento

ADELANTE ZAPATERO
ADELANTE !!!!!!!

ADELANTE ZAPATERO ADELANTE !!!!!!!!

Paolo Bertozzi 27.09.07 18:40| 
 |
Rispondi al commento

avete sentito la proposta x internet del ministro gentiloni......oggi al question time andato in onda su rai 3 ha proposto delle proposte atte a salvaguardare i nostri giovani dalla spazzatura che si può trovare su internet.....siti pedofili etc...ovvero oltre a intensificare i controlli della polizia postale anche una black list dei siti pericolosi......mi sa tanto di oscuramento ..........

emanuela mannucci 27.09.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, Nice (F) 27/09/2007



Vorrei far notare, con questa mia, un’anomalia nelle lettere che ricevete dai lettori. Tutti sono ormai concordi nel considerare l’ infimo livello dei ns. “politicanti”( non politici) ; tutti criticano i vari avvenimenti, comportamenti, situazioni quotidiane, conseguenza dell’attuale anarchia, ma nessuno, o quasi, propone soluzioni concrete a tali problemi.

Ebbene, scusandomi per l’immodestia, vorrei fare alcune proposte, tenendo presente che la maggior parte degli italiani, la maggioranza silenziosa, sono sicuramente d’accordo con quanto sto scrivendo. Ecco le mie proposte:

- tolleranza zero su tutte le situazioni che necessitano dell’opera della giustizia (quella vera non quella attuale).
- riduzione dei parlamentari alla metà degli attuali.
- riduzione delle remunerazioni dei suddetti (tutto compreso) al 50% di quanto percepito attualmente.
- nessun finanziamento pubblico ai partiti.

Ovviamente tutto cio’ richiede un notevole ampliamento delle considerazioni conseguenti. Ma l’importante sarebbe iniziare a rendere pubbliche queste proposte, per poi creare quanto necessario per concretizzare detti concetti.


PIERCA

Piero Castelli (pierca) Commentatore certificato 27.09.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento

CIAO PEPPINO
CIAO A TUTTI GLI AMICI DEL BLOG.
Ieri sera mi sono permesso di dare alcuni consigli a beppe, più che consigli dei promemoria,lungi da me l'idea che io possa consigliare il sig.GRILLO ma forse il mio pensiero è stato male interpretato io volevo semplicemante dire di non accettare provocazioni politiche,il linguaggio politichese negli ultimi anni è stato ed è ancora molto TERRA TERRA a volte anche manomettendo frasi è pensieri ciò che noi comuni mortali abbiamo abboccato al'amo come dei babbalucchi non ultimo la questione nord è sud che a parer mio ci è mancato poco che non dovessimo entrare in guerra,è questo e successo tramite delle classi politiche che con le loro azioni subdole è meschine hanno fatto di tutto per dividere L'ITALIA è non è detto che non ci abbiano riuscito.
Ci stavano manovrando a loro piacimento è noi non facevamo altro che il loro gioco.
poi parecchia gente ha scoperto BEPPE GRILLO è guai a toccarlo per loro è il messia un profeta un Rè.
Invece vi sbagliate tutti, GRILLO deve essere il nostro portavoce ITALIANO il nostro INPUT a fare di più ma dovremmo essere uniti è compatti perche la strada è lunga è noi siamo ancora all'inizio.
IN futuro ci saranno molti politici che non faranno altro che scavare nel passato di BEPPE per trovare magagne e purtroppo da quando il nostro GRILLO presentava (TE L'HO DO IO IL BRASILE)ad oggi i suoi errori li ha commessi come tutti noi,VORREI vedere quale persona nel arco di una vita non ha commesso qualche stronzata, praticamente tutti.
Quindi chiedo al nostro PORTAVOCE di non cadere nelle provocazioni di questi quattro mascalzoni è di scusarsi se qualche volta ha sbagliato,io credo che cosi reagendo taglierà la bocca anche all'ultimo dei maligni,e dirò di più GRILLO dal V-DAY ad oggi sta facendo la fortuna dei vari format televisivi è sarebbe arrivato quasi il momento di chiedere i diritti televisivi visto che noi del BLOG veniamo nominati spesso dai vari leccaculo di turno.

visca salvatore Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe e amici del VDay, ieri sera sfortunatamente non riuscendo a dormire mi sono guardato la trasmissione di Bruno Vespa, dove parlavano del"NS" fenomeno Grilliano e oltre agli altri ospiti era invitato anche il "giornalista" del Giornale, quel "bel boccolato di Filippo Facci". Sono stato ad ascoltare, tanto a noi comuni mortali non è concesso di fare altro, mentre viene dato la licenza ad altri di sfornare dalla loro bocca tutte le cazzate che gli vengono in mente, amplificate dalla TV.
Ad un certo punto della trasmissione parlando della rete, il bel Filippo ha espresso un concetto che se non vado errato diceva: "il popolo di Grillo è la peggior specie di individui e che tanto non saranno mai sodisfatti di nulla". "PEGGIOR SPECIE DI INDIVIDUI?
L'ho associato a quell'afferamzione che diceva il bel Prodi alcuni giorni fà dove ha dichiarato che " tanto i cittadini italiani non sono meglio dei loro politici".
A parte chiedermi che C...o di quoziente politico sociale hanno queste persone, per non capire cosa stà succedendo in Italia, ma di quello devono solo rispondere a se stessi ok?
Quello che mi fà veramente indignare, è che questo "giornalista" oltre a non aver capito in che baratro hanno portato i politici l'Italia in questi ultimi 15/18 anni, è che con i nostri soldi lo stato sovvenziona dei quotidiani che mandano in televisione degli "incapaci" a fare commenti su problematiche del quale non capiscono niente.
Beppe sarebbe ormai ora che la categoria dei "giornalisti incapaci" vadano a fare veramente la fame in altri stati, altro che farli partecipare a trasmissioni. e' ora di chiudere i finanziamenti ai giornali, che vadano a lavorare invece di portare in giro non la loro opinione ma la voce del padrone,VDay, VDay, VDay.

FERDINANDO O 27.09.07 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato e visto tutto quello che è successo dopo il V-day ed anche prima e da "vecchio iscritto al tuo Blog ,Beppe, vorrei fare alcune considerazioni sperando che tu le legga e se possibile tu rispondessi :
- premetto che sono un elettore che ha sempre votato perchè ritengo l'astensione un vigliaccheria ed ho sempre votato a sinistra o almeno non ho mai votato a destra quando queste parole avevano un senso ( sono della classe 1944 )
- quello che hai fatto finora mi trova d'accordo anche prima del Blog perchè hai sempre detto quello che pensavi senza condizionamenti e per questo ti ammiro
- questo punto arriva il difficile perchè se continui nella tua " missione" non puoi rischiare di far tornare lo psiconano al potere, anche il rischio ci sarebbe comunque: i 5 anni di governo delle destre ha disrutto l'Italia ( avanzo primario azzerato,crescita zero e arricchimento dei già ricchi e sopratutto "evasori fiscali ( io sono un medico dipendente e pago le tasse da quasi 40 anni e vedere 340 evasori totali scovati da Visco onestamente mi ha fatto piacere )
- credo che devi ragionare in termini politici ahimè perchè occorre riempire di contenuti la sana protesta che stai portando avanti
- le liste civiche possono essere un'idea ma mi preoccupa il silenzio dello psiconano e dei suoi amici mafiosi-massoni che credo si fregano le mani per i voti che potrai sottrarre ai suoi avversari che volente e nolente sono nel centro - sinistra anche Di Pietro che come vedi anche ieri sera a Porta a Porta ha detto le stesse cose;non è facile ma bisogna tentare
- sappi che quelli che ti osannano ora possono sotterrarti dopo,ricordati di Savonarola,di Robespierre etc...... )

ezio szorenyi 27.09.07 18:25| 
 |
Rispondi al commento

FATECI SAPERE QUANDO C'è UNO SPETTACOLO DI TESTE DI CAZZO CHE MI PORTO LE UOVA MARCIE PER QUESTI LADRONI!
BEPPE STAI SVEGLIANDO LE COSCIENZE!
UN PRIMO PASSO VERSO LA RISALITA!
NON MOLLARE MAI!

francesca bisi 27.09.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe qui a Palermo ed in Sicilia in particolare, non abbiamo nessuna speranza, con cuffaro, UDC e mastelliani vari con i forzisti in piena che speranza abbiamo? altro che V.Day ci vorrebbe il giudizio universale.

Francesco Ferri 27.09.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Il controllo sulle amministrazioni locali mi pare giusto e opportuno se pensato in una logica di stage alla prassi politica e propedeutico a una partecipazione attiva del cittadino alla gestione politica. Il passo seguente deve infatti prevedere l'organizzazione di un movimento di elettori che si proponga, sulla base di un progetto chiaro, asciutto e scadenzato in un agenda politica coerente, di partecipare alla gestione dello Stato. L'obiettivo deve essere quello di rifondare la classe politica e non di auspicare di correggerne gli eccessi e le degenerazioni e di indirizzarne i propositi e i programmi. Troppi gli interessi in gioco e i legami perversi tra le tante caste presenti in Italia che fingono, a volte, di combattersi in una sotterranea e squallida lotta per il potere nei centri decisionali ma che non intendono, assolutamente, sovvertire lo status quo che li vede protagonisti, vincenti, privilegiati.
La forza di uno stato ascritto in un contesto di democrazia, e questo è il caso dell'Italia nella Comunità Europea, è tuttavia la volontà degli elettori che va organizzata e alla quale vanno forniti adeguati strumenti di comunicazione e partecipazione per ovviare alle degenerazioni dell’oligarchia, sorda alle esigenze della società e rumorosa nel difendere il potere usurpato.
La consapevolezza dell'involuta e triste realtà italiana è ormai diffusa e radicata tra i cittadini, così come la volontà di cambiare un sistema lontano dai problemi reali e dalle prospettive delle gente comune e, soprattutto, fuori dalla legalità e dal tempo.
La sfida è dunque quella di organizzare questa disarticolata ed eterogenea marea di cittadini in un progetto politico semplice e coerente che possa rifondare la nostra perversa e impaludata gestione politica e rilanciare l’Italia nel terzo millennio. Questa è la frontiera che dobbiamo conquistare e il compito che la storia ci assegna. La stessa storia che ci insegna che proprio l'organizzazione è alla base delle umane conquiste.

fabrizio bedetti Commentatore certificato 27.09.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, Nice (F) 27/09/2007



Vorrei far notare, con questa mia, un’anomalia nelle lettere che ricevete dai lettori. Tutti sono ormai concordi nel considerare l’ infimo livello dei ns. “politicanti”( non politici) ; tutti criticano i vari avvenimenti, comportamenti, situazioni quotidiane, conseguenza dell’attuale anarchia, ma nessuno, o quasi, propone soluzioni concrete a tali problemi.

Ebbene, scusandomi per l’immodestia, vorrei fare alcune proposte, tenendo presente che la maggior parte degli italiani, la maggioranza silenziosa, sono sicuramente d’accordo con quanto sto scrivendo. Ecco le mie proposte:

- tolleranza zero su tutte le situazioni che necessitano dell’opera della giustizia (quella vera non quella attuale).
- riduzione dei parlamentari alla metà degli attuali.
- riduzione delle remunerazioni dei suddetti (tutto compreso) al 50% di quanto percepito attualmente.
- nessun finanziamento pubblico ai partiti.

Ovviamente tutto cio’ richiede un notevole ampliamento delle considerazioni conseguenti. Ma l’importante sarebbe iniziare a rendere pubbliche queste proposte, per poi creare quanto necessario per concretizzare detti concetti.

Piero Castelli (pierca) Commentatore certificato 27.09.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Ricapitolando...Chiamparino sulla Stampa: " ...i Grillini come gli anziani fratelli Arneado passati "a miglior vita", sempre presenti in Sala Rossa (n.d.che palle...)dalla loro dipartita più nulla ...nessuno...ed ora altri ("rompicoglioni")tanti, troppi...bisognerà escogitare qualcosa!(fatti di cronaca e ...pensieri immaginari di un uomo di potere.

Klara Apolide 27.09.07 18:11| 
 |
Rispondi al commento

CHE IGNOBILE FINE HA FATTO TORINO !

Qualche giorno fa ho inviato questa protesta a tutti i partiti del comune di Torino: NON MI HA RISPOSTO NESSUNO !

Pregiatissimi,

la scorsa settimana, io e mia moglie, siamo tornati a Torino, sui luoghi che ci hanno calorosamente ospitato ben 28 anni fa...

MI VENIVA DA PIANGERE PER LA RABBIA !

Vedere una città bellissima come Torino, un tassello fondamentale nella Storia della nostra Nazione, un gioiello della nostra Italia invasa da una incredibile moltidutine di immigrati arroganti, indifferenti, prepotenti, indolenti che l’ha violentata, l’ha privata di identità, l’ha snaturata.

Le immagini e le informazioni che i mass media hanno dato sono ben poca cosa su quello che abbiamo visto !

PERCHE’ ? Io mi domando, vi domando : PERCHE’ ?

Ora che sono passati anni dall’inizio di questa FOLLIA chiamata “immigrazione” mi sapete dire cosa hanno concluso tutti quei miopi, incoscienti ed egoisti che hanno preteso, IMPOSTO la società multietnica ed hanno ridotto Torino in queste VERGOGNOSE condizioni ?

La nostra Nazione, il decoro, la civiltà, l’orgoglio, la dignità dei Torinesi e degli Italiani ci ha guadagnato o ci ha irreversibilmente perso ?

A tutti i responsabili di questo sfascio grido dal cuore, dall’anima, a squarcia gola :

VERGOGNATEVI !

Agli altri una esortazione : FATE QUALCOSA PER SALVARE TORINO !

Paolo EMILI 27.09.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Non è un punto di vista sbagliato...

8) Scusami, ma io non ho capito se sei di destra o sinistra...
Sono antifascista e anticomunista, non saprei neanch'io.

Prova a guardarla da un altro punto di vista.

Cerca di capire chi finanzia la divisione della società in destra e sinistra portandoci a scontri su problemi secondari senza cambiare le ingiustizie di fondo del mondo e quindi a chi fa comodo questa faccenda sinistra-destra che altrove è repubblicani-democratici, atei-religiosi,...

E adesso prova ad immaginare dei nuovi paradigmi:

nonviolenza - violenza

diritti umani - emarginazione

rispetto ambiente - sfruttamento irrazionale delle risorse

pace - guerra

prosperità - povertà

salute gratuita - salute a pagamento

acqua ed energia gratis - acqua ed energia costosissme

metodo scientifico esperimentale - creduloneria superstiziosa.

NELLA MAGGIOR PARTE DEI PAESI CON CUI LAVORO NON HANNO LA MINIMA IDEA DI COSA SIA IL CONCETTO SINISTRA -DESTRA

E io non ho la minima idea di quali siano le loro problematiche , spesso di natura etnica, territoriale, o di caste sociali.

Quindi più interessante di sinistra e destra, visto che il male è ovunque, è creare dei paradigmi che vadano bene a livello globale.

Si tratta di applicare il punto di vista globale.

amici dell'umanità - nemici dell'umanità

comunità etiche tribali - deriva nichilista metropolitana

raccolta differenziata, confezioni di mais biodegrabili, prodotti riciclabili 100% - rifiuti tossici nocivi plastificati

pianificazione trentennale - improvvisazione senza senso

comitato autonomo nonviolento - grandi organizzazioni deviate verso il nulla


http://domenico-schietti.blogspot.com/2007/07/la-pianificazione-trentennale-per.html

massimo fofi 27.09.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Ho sempre maggiori difficoltà a collegarmi al blog e a inviare commenti. Ci stanno mica boicottando? Siamo all'erta.
Alessandro Traverso

Alessandro Traverso 27.09.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono felice che il V-Day continui a fare effetto.
Anche ieri sera ne hanno riparlato a Matrix, mi è bastato sentire l'intervento si Sgarbi e qualche parola di Castelli, poi ho girato.
Bene che ne parlino, come del resto stanno facendo dall'otto settembre in poi. La cosa che comincia a piacermi poco è che alcuni parlamentari appunto come Castelli, La Russa ed altri di destra, siano felici del fenomeno Grillo!
Bisogna riflettere, visto che non hanno mezzi per controbattere le accuse, adesso sfoderano l'arma della simpatia (forzata), per utilizzare da veri parassiti, il momento e cavalcare l'onda a favore della caduta dell'attuale governo. L'ho fatta un po' complicata, ma sinceramente tutta questa simpatia, non mi piace e bisognerebbe cominciare a prendere le distanze.
Pare, come è loro abitudine sostenere, che le responsabilità e le colpe siano solo di questo governo e che non abbiano alcuna responsabilità se il Paese è ridotto all'osso. E da buoni avvoltoi, aspettano che altri lo facciano cadere (il governo), per trarne i loro vantaggi. Questi tipi che conosciamo bene, sono sempre più presenti in Tv, molto spavaldi e quasi tranquilli, direi. Conduttori come Floris, poi,li trattano con molto garbo evitando di fare domande scomode! A me fanno molta paura, perchè sappiamo bene cosa sarebbero disposti a fare pur di non mollare. Cerchiamo di non fare il loro gioco.
Grazie per aver dato la possibilità a tanti italiani "per bene" di farsi sentire. Siamo qui!!
Un caro saluto

clara carboni 27.09.07 17:55| 
 |
Rispondi al commento

CHE IGNOBILE FINE HA FATTO TORINO !

Qualche giorno fa ho inviato questa protesta a tutti i partiti del comune di Torino: NON MI HA RISPOSTO NESSUNO !

Pregiatissimi,

la scorsa settimana, io e mia moglie, siamo tornati a Torino, sui luoghi che ci hanno calorosamente ospitato ben 28 anni fa...

MI VENIVA DA PIANGERE PER LA RABBIA !

Vedere una città bellissima come Torino, un tassello fondamentale nella Storia della nostra Nazione, un gioiello della nostra Italia invasa da una incredibile moltidutine di immigrati arroganti, indifferenti, prepotenti, indolenti che l’ha violentata, l’ha privata di identità, l’ha snaturata.

Le immagini e le informazioni che i mass media hanno dato sono ben poca cosa su quello che abbiamo visto !

PERCHE’ ? Io mi domando, vi domando : PERCHE’ ?

Ora che sono passati anni dall’inizio di questa FOLLIA chiamata “immigrazione” mi sapete dire cosa hanno concluso tutti quei miopi, incoscienti ed egoisti che hanno preteso, IMPOSTO la società multietnica ed hanno ridotto Torino in queste VERGOGNOSE condizioni ?

La nostra Nazione, il decoro, la civiltà, l’orgoglio, la dignità dei Torinesi e degli Italiani ci ha guadagnato o ci ha irreversibilmente perso ?

A tutti i responsabili di questo sfascio grido dal cuore, dall’anima, a squarcia gola :

VERGOGNATEVI !

Agli altri una esortazione : FATE QUALCOSA PER SALVARE TORINO !

Paolo EMILI 27.09.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

a mixer abbiamo visto tutti il laureato sgarbi con quale cultura e intelligenza ha affrontato il problema @ chiocciolina 2 ci ....bè professore d'arte da 2 soldi marci impari l'educazione e ritorni a scuola lei ha 2 braccia rubate all'agricoltura o la malattia che c'è in giro ultimamente cioè l'ignoranza che mangia l'intelligenza....forse ha finito la disponibilità ......waffa....

renato luccon Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici grillini
Ho sempre maggiori difficoltà a connettermi sul blog. Stanno mica architettando ostruzionismo?
Stiamo all'erta !!!
Alessandro Traverso

Alessandro Traverso 27.09.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono felice che il V-Day continui a fare effetto.
Anche ieri sera ne hanno riparlato a Matrix, mi è bastato vedere l'intervento di Sgarbi e qualche parola di Castelli, poi ho girato.
Bene che ne parlino, come del resto stanno facendo dall'otto settembre in poi. La cosa che comincia a piacermi poco è che alcuni parlamentari appunto, come Castelli, La Russa ed altri di destra, siano felici del fenomeno Grillo!
Bisogna riflettere, visto che non hanno mezzi per controbattere le accuse, adesso sfoderano l'arma della simpatia (forzata), per utilizzare da veri parassiti il momento e cavalcare l'onda a favore della caduta dell'attuale governo. L'ho fatta un po' complicata, ma sinceramente tutta questa simpatia, non mi piace e bisognerebbe cominciare a prendere le distanze.
Pare, come è loro abitudine, che le responsabilità e le colpe siano solo del governo in carica e che non abbiano alcuna responsabilità se il Paese è ridotto all'osso. E da buoni avvoltoi aspettano che altri lo facciano cadere(il governo), per trarne i loro vantaggi. Questi tipi che spesso sono presenti nelle trasmissioni TV, mi fanno molta paura, perchè sarebbero disposti a fare qualsiasi cosa pur di non mollare, e conduttori come Floris li trattano sempre con molto garbo evitando di fare domande scomode! Cerchiamo di non fare il loro gioco.
Grazie per aver dato la possibilità a tanti italiani "per bene" di farsi sentire. Siamo qui !!
Un caro saluto.

clara carboni 27.09.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Adesso che anche il cameriere della politica, in onda quotidiamente su rai 1, ha servito in tavola una trasmissione dedicata a Beppe Grillo fornendo per giunta i dati di sondaggi effettuati sul tema da parte dell'ineffabile mannhaimer (si scrive così? boh!) che rivelano una crescita esponenziale del consenso degli italiani intorno al fenomeno di Grillo, adesso che è avvenuto tutto ciò, dicevo, è forse giunto il momento di fermarsi un attimo e riflettere su quanto di straordinario è avvenuto a seguito del v-day e su quanto delicato sia il momento storico che stiamo vivendo e quanto infine, sia importante ora non commettere errori per non accreditare le tante cassandre che predicono la fine del movimento a breve per consunzione. Stando ai sondaggi Beppe avrebbe il paese in mano; non a caso Vespa, da personaggio notoriamente gattopardesco quale è (basti vedere la battuta sul quadro di un De Mita in difficoltà: Grillo - questo dove lo mettiamo? Vespa - lascialo lì, non si sa mai!) si è occupato di lui in modo soft lasciando furbescamente, come sempre, la parte più "sporca" degli affondi a Grillo al giornalista de "il giornale" sulla qualità dei commenti del quale, stenderei un velo pietoso. Un primo importante effetto il movimento di Grillo l'ha ottenuto; i politici cominciano a fare autocritica a riconoscere che occorre fare qualcosa di concreto per rispondere alle vere esigenze dei cittadini, che occorre ridurre i costi della politica, ecc... Sappiamo tutti che questa autocritica (salvo per qualcuno che l'ha sempre fatta - non mi piace infatti generalizzare) è determinata dall' "effetto grillo". Purtuttavia siamo parimenti consapevoli che il "sistema" (del quale i detti politici non sono che una parte) ha già attivato i suoi meccanismi immunitari (ricordiamoci il post tangentopoli). Allora risulta essenziale che continui l'opera di Grillo e del suo (nostro) movimento; chissà forse si è raggiunto il limite della massa critica. http://it.wikipedia.org/wiki/Massa_critica

paolo oliva Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a Tutti !!

Avete visto cosa stanno cercando di fare i nostri dipendenti? cerchio intorno a Demente Mastella.. Addirittura Bertinotti, che tanto ama promulgarsi come uomo del popolo ha avuto il coraggio di esprimere la propria solidarietà nei confronti del Guardasigilli !! Si sta cercando di far passare quella che si potrebbe tranquillamente definire come un'inchiesta popolare sugli sprechi della politica, come un tentativo di "intimidazione con alle spalle un chiaro disegno politico" (Capogruppo Udeur alla camera Mauro Fabris)..

Rincariamo la dose..

Alessandro Paturzo 27.09.07 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Signora Sandra Mastella siamo stufi.Lei dice d'aver paura.Noi moriamo ogni giorno senza che ve ne importi nulla.Dice:che male c'é se i miei figli si sono laureati nel tempo previsto?Certo,laureati senza che il loro cognome influisse,vero?
Signora Sandra che fanno ora i suoi figli?Sono impiegati in un call center?Nooooo,li avete avviati alla florida attività di fottere(sto CITANDO SUO MARITO,SE NE SARà ACCORTA) il popolo.

Comunque si tranquillizzi e lo dica anche a suo marito.Noi non ce l'abbiamo con lui ma con tutti voi politicanti.
Aggiungo...qui nessuno vi vuole fare del male fisicamente,sarebbe troppo comodo.Vogliamo soltanto che vi facciate da parte,non prima di averci risarciti PECUNIARIAMENTE.

Antonio F. Malavenda Commentatore certificato 27.09.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a Tutti !!

Avete visto cosa stanno cercando di fare i nostri dipendenti? cerchio intorno a Demente Mastella.. Addirittura Bertinotti, che tanto ama promulgarsi come uomo del popolo ha avuto il coraggio di esprimere la propria solidarietà nei confronti del Guardasigilli !! Si sta cercando di far passare quella che si potrebbe tranquillamente definire come un'inchiesta popolare sugli sprechi della politica, come un tentativo di "intimidazione con alle spalle un chiaro disegno politico" (Capogruppo Udeur alla camera Mauro Fabris)..

Rincariamo la dose..

Alessandro Paturzo 27.09.07 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, a tutti. Vorrei consigliare la lettura di Saramango in Saggio sulla lucidità;
un bel romanzo da cui si può prender spunto per le prossime elezioni....Ciao

Emanuele..... 27.09.07 17:17| 
 |
Rispondi al commento

CON QUESTA STRONZATA DEI "DIPENDENTI" GRILLO DIMOSTRA DI AVERE UNA CONCEZIONE DELLA POLITICA, SIMILE A QUELLA DI BROGLIUSCONI. E' MOLTO GRAVE CHE NN ABBIA CAPITO LA DIFFERENZA TRA ASSUNZIONE ED ELEZIONE. CIRCA I GRILLETTI POI, VA DETTO CHE IL LORO LEADERISMO FA PENSARE A QUELLA QUANTITA' DI PERSONE, CHE GIUSTIZIO' SOMMARIAMENTE MUSSOLINI IN PIAZZALE LORETO. ANCHE LA VICENDA DI GARLASCO INSEGNI: LE TOGHE STANNO INDAGANDO E DECIDENDO DA MESI, E IL POPOLO BUE E' GIA' IN STRADA A GRIDARE "ALL' ASSASSINO". MANCO AVESSE GLI STRUMENTI E LA COMPETENZA PER AVER BATTUTO SUL TEMPO I GIUDICI VERI. LA MASSA FA PIU' PAURA DEL POTERE, QUANDO E' FANATIZZATA E SOVRECCITATA, BUTTA L' ACQUA SPORCA COL BAMBINO. IO VI DICO; QUEL POPOLO CHE OSPITA IL VATICANO, HA INVENTATO LA MAFIA ED IL FASCISMO E HA ELETTO BROGLIUSCONI A CAPO DEL GOVERNO BEN 2 VOLTE, ABBIATE PAZIENZA, MA QUELLO E' PROPRIO UN BRUTTO POPOLO! CHE PUO' SOLO PEGGIORARE IL PEGGIO. SALUTI DISILLUSI

Francesco Manfredi 27.09.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, a tutti. Vorrei consigliare la lettura di Saramango in Saggio sulla lucidità;
un bel romanzo da cui si può prender spunto per le prossime elezioni....Ciao

Emanuele..... 27.09.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono felice che il V-Day continui a fare effetto.
Anche ieri sera ne hanno riparlato a Matrix, mi è bastato vedere l'intervento di Sgarbi e qualche parola di Castelli, poi ho girato.
Bene che ne parlino, come del resto stanno facendo dall'otto settembre in poi. La cosa che comincia a piacermi poco è che alcuni parlamentari appunto, come Castelli, La Russa ed altri di destra, siano felici del fenomeno Grillo!
Bisogna riflettere, visto che non hanno mezzi per controbattere le accuse, adesso sfoderano l'arma della simpatia (forzata), per utilizzare da veri parassiti il momento e cavalcare l'onda a favore della caduta dell'attuale governo. L'ho fatta un po' complicata, ma sinceramente tutta questa simpatia, non mi piace e bisognerebbe cominciare a prendere le distanze.
Pare, come è loro abitudine, che le responsabilità e le colpe siano solo del governo in carica e che non abbiano alcuna responsabilità se il Paese è ridotto all'osso. E da buoni avvoltoi aspettano che altri lo facciano cadere(il governo), per trarne i loro vantaggi. Questi tipi che spesso sono presenti nelle trasmissioni TV, mi fanno molta paura, perchè sarebbero disposti a fare qualsiasi cosa pur di non mollare, e conduttori come Floris li trattano sempre con molto garbo evitando di fare domande scomode! Cerchiamo di non fare il loro gioco.
Grazie per aver dato la possibilità a tanti italiani "per bene" di farsi sentire. Siamo qui !!
Un caro saluto.

clara carboni 27.09.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, a tutti. Vorrei consigliare la lettura di Saramango in Saggio sulla lucidità;
un bel romanzo da cui si può prender spunto per le prossime elezioni....Ciao

Emanuele..... 27.09.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

a mixer abbiamo visto tutti il laureato sgarbi con quale cultura e intelligenza ha affrontato il problema @ chiocciolina 2 ci ....bè professore d'arte da 2 soldi marci impari l'educazione e ritorni a scuola lei ha 2 braccia rubate all'agricoltura o la malattia che c'è in giro ultimamente cioè l'ignoranza che mangia l'intelligenza....forse ha finito la disponibilità ......waffa....

renato luccon Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono chesto parecchie volte perhè ci sono persone che si danno alla vita politica,mentre potrebbero dedicarsi ad altre occupazioni molto più interessanti,secondo me.
I partiti attuali sfornano personaggi di scarse capacità e poco preparati ad affrontare i problemi sociali,nonostante che abbiano a disposizione una marea di consulenti esterni.Devo concludere che, la maggioranza di quelli che si danno alla carriera politica, non lo fanno per spirito sociale,ma per un proprio fine.
Questo vale anche per le amministrazioni.
Come sempre un buon stipendio,invece dei 1200 €,fa comodo a tutti.

Giuseppe Vianello (libero) Commentatore certificato 27.09.07 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non mollare che non non molliamo; sperano di farci paura sti buffoni che ormai vaneggiano e parlano a vanvera.
E' un segno che ormai...se la fanno sotto e si arrampicano sugli specchi con mille scuse e mille cazzate ipocrite che gli escono da quelle FALSE bocche.
Ieri sera ho sentito quel buffone di sgarbi; come se l'è presa.....ha ha ha
poveraccio...è solo un povero leccapiedi, un giono qui un giorno la, classico venduto voltagabbana
Forse il modo ti toccarsi il ciuffo è un masturbarsi quella testa di c... che ha

andrea b. Commentatore certificato 27.09.07 17:11| 
 |
Rispondi al commento

al question time su rai 3 il ministro Gentiloni,seriamente preoccupato x i nostri giovani,e nominando solamente i siti pedofili,ha fatto presente che bisogna agire anche a livello europeo x controllare i siti internet........ha anche espresso la volontà di creare una black list...x i siti più pericolosi x i nostri giovani che corrono il rischio di essere plagiati o traviati dalla spazzatura che trovano su internet.........MA CHE STRANO......

emanuela mannucci 27.09.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento

CON QUESTA STRONZATA DEI "DIPENDENTI" GRILLO DIMOSTRA DI AVERE UNA CONCEZIONE DELLA POLITICA, SIMILE A QUELLA DI BROGLIUSCONI. E' MOLTO GRAVE CHE NN ABBIA CAPITO LA DIFFERENZA TRA ASSUNZIONE ED ELEZIONE. CIRCA I GRILLETTI POI, VA DETTO CHE IL LORO LEADERISMO FA PENSARE A QUELLA QUANTITA' DI PERSONE, CHE GIUSTIZIO' SOMMARIAMENTE MUSSOLINI IN PIAZZALE LORETO. LA MASSA FA PIU' PAURA DEL POTERE, QUANDO E' FANATIZZATA ED ECCITATA. NN BUTTATE L' ACQUA SPORCA COL BAMBINO

Francesco Manfredi 27.09.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Anche noi a Calci, in provincia di Pisa, vogliamo partecipare ad un consiglio comunale e sentire cosa dicono. Soprattutto vedere se ci sono e CONTROLLARE...

Avanti così,

Fabrizio Valdrighi

Fabrizio Valdrighi 27.09.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ed amici tutti,
sarà sempre più facile fare politica se facciamo capire alla classe insegnante italiana ed ai loro dirigenti che l'essere Cittadino Italiano vuol dire anche leggersi la Nostra Carta Costituzionale .. ed introdurre nella scula di Stato L'EDUCAZIONE CIVICA in modo tale che si formino Cittadini consapevoli del loro ruolo(tutti i Cittadini) dei propri diritti e doveri nel rispetto della diritto alla partecipazione democratica.

PS il mangime per la quaglia è in arrivo...ripeto...il mangime per la quaglia è in arrivo.

Claudio Berardi 27.09.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, quello che e' successo a Torino deve essere d'esempio a tutti noi che dobbiamo cominciare a partecipare attivamente alla vita politica dei nostri comuni, per far sentire che ci siamo e che non vogliamo piu' subire e basta. Vogliamo poter dire la nostra e controllare anche che chi abbiamo votato faccia il suo dovere e non sperperi il nostro tempo e il nostro denaro.
I politici tutti, ma anche i giornalisti, devono cominciare a capire che non devono avere paura di Grillo e di quello che dice, ma devono cominciare a preoccuparsi di come stanno reagendo i cittadini che lo sostengono. Grillo ci sta solo svegliando da un lungo torpore ed e' il megafono di cio' che noi cittadini vogliamo ma non riusciamo a farci sentire da soli.
Attendo con ansia di sapere come andra' finire con le firme raccolte l'8 settembre.
Grazie ancora Beppe! Siamo in tanti con te!

Cristina Cantoni 27.09.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Ehilà Beppe!
Mi piacerebbe molto che toccassi anche l'argomento della defenestrazione del sostituto procuratore De Magistris di Catanzaro che aveva in corso indagini "delicate" su alcuni notissimi personaggi: Prodi in primis, ma in modo più marcato un certo Lorenzo Cesa. I servi sciocchi (leggi giornalisti) dicono che Mastella abbia fatto questa manovra perchè c'entrava anche lui, ma basta vedere quello che è successo ad una giornalista del luogo per capire che ha toccato interessi molto grossi: l'uso dei cospicui fondi europei, oltre che ai soliti statali e regionali.
La cosa potrebbe sollevare un polverone gigante e sono convinto che tra i pochi in italia che possano divulgare la notizia sia Beppe. Se insabbiano pure questa scappo in un altro continente.

Asterix il Gallo 27.09.07 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ed amici tutti,
sarà sempre più facile fare politica se facciamo capire alla classe insegnante italiana ed ai loro dirigenti che l'essere Cittadino Italiano vuol dire anche leggersi la Nostra Carta Costituzionale ..così a livello di cultura generale ed introdurre nella scula di Stato L'EDUCAZIONE CIVICA in modo tale che si formino Cittadini consapevoli del loro ruolo(tutti i Cittadini) dei propri diritti e doveri nel rispetto della diritto alla partecipazione democratica.

PS il mangime per la quaglia è in arrivo...ripeto...il mangime per la quaglia è in arrivo.

Claudio Berardi 27.09.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, ci provano sempre ad ignorarci, sta a noi fargli vedere che ci siamo, e non un giorno solo, altrimenti anche tutto il tam-tam mediatico negativo che stanno facendo in questi giorni, soprattutto da Vespa ( che come sappiamo è il re dei ciurlatori del manico, ed ha anche tanti paggetti biondi finto-spettinato), tutto questo tam-tam dicevo finirà e tutto tornerà come prima; devono essere consapevoli della presenza di un popolo e questa consapevolezza gliela dobbiamo dare noi. Grande Meetup torinese; forza ragazzi continuamo così, non è una falsa riga.
A proposito di Vespa, vorrei ringraziare l'onorevole Di Pietro che ha sempre difeso il popolo, noi, contro attacchi qualunquisti di un giornalista biondo finto-spettinato che continuava a suggerire ai dipendenti presenti di ignorarci perchè non parliamo forbito ma usiamo un gergo troooppo da strada, e perchè il movimento si limita, secondo lui, ad offendere e criticare senza fare proposte o dare suggerimenti costruttivi (n.b.), e perchè il blog di Grillo richiama il peggio del peggio che si trova in rete, i "grillini" (ri_n.b. siamo noi) sono la feccia di internet. E' successo ieri sera, ed anche Vespa (ri-ri_n.b.) è intervenuto per zittirlo; hanno paragonato Grillo e noi a Masaniello e il suo movimento.

_VIVA VIVA MASANIELLO, IO SON PAZZO...

Daniela Moscardi

Daniela M. Commentatore certificato 27.09.07 16:43| 
 |
Rispondi al commento

L'unico modo per far sì che i politici rispettino i cittadini e facciano ciò per cui sono stati votati è quello di controllarla, perchè non mi sembra che neanche chi dovrebbe farlo lo fa...es. Il presidente della repubblica che bacchetta tutti ma nessuno in realtà lo ascolta...

nicola d. Commentatore certificato 27.09.07 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Grillo

Politici VERGOGNOSAMENTE troppo pagati

Forza Grillo

ernesto manganini 27.09.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio Nr. 16 del 17 settembre 2007 ricevuto dagli amici d’oltre oceano da decifrare con il decifratore nr. 3
HO LA SENSAZIONE CHE LA NOSTRA ITALIETTA SIA ORMAI UNA PENTOLA A PRESSIONE....NORD EST SUPER INCAZZZATO CAMPANIA PIENA DI IMMONDIZIE SICILIA.....INSOMMA NESSUNO E' FELICE....
I NOSTRI POLITICI NON SONO DEGLI SPROVVEDUTI, CHI LO PENSA E' STUPIDO...LORO SANNO CHE LA PENTOLA A PRESSIONE SE NON HA UNA VALVOLA DI SFOGO SCOPPIA....grillo SEI FORSE TU LA VALVOLA DI SFOGO DEGLI INCAZZATI, SEI TU, CHE PERMETTI ALLA GENTE CHE NON NE PUO' PIU' DI SFOGARSI, DI CREDERE IN UNA UTOPIA.....MAI IL POPOLO HA AVUTO IL POTERE....IL POPOLO E' SEMPRE STATO SOLO SFRUTTATO PER PRODURRE RICCHEZZA PER CHI GOVERNA.... (PRODI CHE CON GLI OCCHI CHIUSI RIDE E PENSA: ECCO CHE GLILLO CI HA SALVATO, grillo LA MIA VALVOLA DI SFOGO….ED ANCHE STAVOLTA SIAMO SALVI, TUTTI HANNO PAURA DI UNO SCOPPIO, LE BANCHE, LE ASSICURAZIONI, I POTERI FORTI,…….ANCHE L’OPPOSIZIONE ANCHE SILVIO BERLUSCONI. TUTTI HANNO PAURA DELLE RIVOLUZIONI…..E TUTTI CERCANO IN QUALCHE MANIERA UNA VALVOLA DI SFOGO, UNA VOLTA ERA IL CIRCO MASSIMO……)
grillo SEI LA VOVOLA DI SICUREZZA DEL POTERE....??????? SI O NO ????? fine del messaggio Nr. 16
Messaggio nr. 18 del 09 25 2007
Le quaglie uccise in ex jugoslavia sono state tante…..Le quagli uccise in ex jogoslavia quest’anno sono state molte….E’ molto difficile portarle in italia…..la colpa è della AVIARIA……….Solo di notte si potrà fare qualche cosa………


Atono Aonagiu 27.09.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,vicini e lontani (dal "sentir" comune)
la risposta è nella storia,IN ITALIA NON ESISTE (nei partiri di sinistra,degli altri non ne voglio parlare perchè sono "fuori quota" in questo campo) dicevo IN ITALIA NON ESISTE IL METODO DEL RICAMBIO DELLE CLASSI DIRIGENTI e DELLE RAPPRESENTANZE POLITICHE DEGLI INTERESSI DEI CITTADINI.
Facciao degli esempi
D'Alema è stato dirigente Nazionale del PCI quando questo era al 36% del PDS 23% del DS 19%
se è vero come è vero che che si valuta un dirigente politico per come ha saputo far crescere i consensi del proprio partito COME MAI D'Alema e soci OGGI si candidano alla guida del Partito Democratico,con questo Culliculum dovrebbero essere "sostituiti" ma da chi forse da loro stessi (penso sia impossibile) ci vorrebbero altri Uomini come i compianti,Terracini,Paietta,ecc. Uomini con la U maiuscola che sappiano dare un esempio di coerenza a Tutti i Cittadini oggi,purtroppo,tali uomini ci sono ma vengono ostacolati da cordate di potere anche all'interno di partiti che si richiamano a principi di legalità e trasparenza.
Amici diciamo la verità anche persone non appartenenti a partiti osservano nei loro comportamenti le regole dell'ostracismo verso il nuovo,non è tanto semplice ovviare a tutto ciò (questo e un modo di fare di molti Italiani,e non solo) Domamdate se quello che qui affermo è vero agli amici dei verdi,tutti o quasi afferenti all'inizio della loro storia politica intorno alle organizzazioni territoriali dell'ex PCI ma che hanno dovuto fondare un nuovo partito (I Verdi)per forza di cose,come sopra descritto.
Il problema non è fare nuovi partiti MA CAMBIARE REGOLE DI RAPPRESENTANZA ALL'INTERNO DEI PARTITI ED UN NUOVO APPROCCIO ORGANIZZATIVO aperto a contributi esterni di Cittadini organizzati e non.
Un Saluto a Tutti

Ps. Il pero stà cadendo ,,ripeto...il pero stà cadendo

Claudio Berardi 27.09.07 16:27| 
 |
Rispondi al commento

ieri ho assistito al Cons. com. del mio paese. Ero l'unico pubblico. Temevo di addormentarmi ma non ne ho avuto il tempo; in meno di un'ora il sindaco, che ha compilato disegnini, ricordandomi l'ex premier ai faccia-faccia del 2006 e 5 yes men della magg., hanno votato 7 punti dell'ordine del giorno. Un cons. della min. lamentava che le decisioni importanti per il paese vengono sistematicamente prese dalla magg. senza consultare, nè mettere al corrente in tempo la min., ricordando che la presenza della min era necessaria anche ieri, visto l'esiguo numero dei presenti della magg. Il sindaco ha prontamente detto che se ieri non si fosse raggiunto il numero dei presenti, a norma di legge (per carità), si sarebbe potuto indire nuovo Cons., entro tre giorni, in cui saarebbero bastati solo quattro membri. Dopo sessant'anni di democrazia che bel modo di applicarla. Ad un'interrogazione della min. salla Casa di Riposo del paese, circa la gara d'appalto scaduta il 31 luglio '06 e quindi piuttosto urgente, il sindaco ha detto che verrà datta risposta in seguito...
Ha ragione Beppe: i piccoli comuni non servono. La loro storia non la dimentichiamo mica anche se il Municipio è un po' più lontano. Chi la Storia l'ha studiata e compresa bene, NON SE LA SCORDA. Capito nazi? ma in che scuole avete studiato da bambini? Chi erano i vs/ cattivi maestri?
Ho in testa un'equazione (mi ha influenzato il prof. Odifreddi?): piccoli comuni-piccola democrazia (per favore, non offendeteVi Voi onesti amministratori di piccoli comuni, non entrate in questa equaz.).
Tanto fiato sul collo servirebbe a certi prepotenti.
Spegnamo le armi di distrazione di massa (e anche quelle di distruzione và) e leggiamo "La CASTA" ma lentamente perche se no toglie il fiato...
Salute a tutti.

p.s.: amici dei politici, del Vaticano e dei nazi
cestinate in fretta anche questo ne. e che buon senso vi colga.
Laura giacobbe

laura giacobbe Commentatore certificato 27.09.07 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Spesso Grillo ha giustamente deriro il ministro di grazia e giustizia perché dialoga con un comico,ma Grillo dovrebbe prendersela anche con il popolo italiano,che abbisogna di un comico per dar voce alla propria frustrazione.Io nn credo questa sia antipolitica e Grillo nn fa altro che il proprio mestiere,squote i palazzi del potere attraverso l’ironia popolare. Ma Grillo sta facendo anche altro, sta tentando di squotere una coscienza di massa spesso dimenticata e di questo il popolo dovrebbe riflettere.Tutti stiamo vedendo cosa accade in Birmania,monaci disarmati affrontano un esercito semplicemente perché è giusto,per valori morali,civili.Anche noi l’abbiamo fatto cinquant’anni fà,noi abbiamo abbracciato le armi,abbiamo affrontato una guerra civile,impreparati,affamati,solo perché era giusto.Poi è sopraggiunta la democrazia e la pace in Italia,in occidente,la classe dirigente del Paese era stessa che aveva fatto la guerra di liberazione,quella che ha scritto la nostra bellissima costituzione,tutti da destra a sinistra e si doveva rapportare a un popolo che a sua volta aveva fatto la guerra di liberazione e che difendeve, nutriva e cresceva la nostra democrazia.Quando è sopraggiunto il benessere ci ha raggiunti una politica individualistica,thatcheriana,abbiamo smesso di nutrire la nostra democrazia,ci affidiamo a questo o a quel politico sperando che fra le sue lobby faccia qualcosa anche per noi,cerchiamo il meno peggio e poi ci stupiamo quando tradisce la nostra ideologia.Non deve esssere né Grillo né Mr Bean a difenderci, dobbiamo essere noi a muoverci,fare rete,informarci,fare mutua assistenza,ormai siamo letteralmente pervasi da questa cattiva politica che portiamo avanti noi stessi,abbiamo lasciato che tutto questo accadesse in ogni singolo settore della vita civile,nessuno si salva, nemmeno gli idealisti o i sognatori, ci vuole competenza organizzata e collaborazione sociale e finchè tutto questo non accadrà dovremo sempre appoggiarci al Mr Bean di turno.

claudio Cavallo 27.09.07 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Certi politicanti accusando di qualunquismo Beppe Grillo, vogliono usare una foglia di fico per coprire le loro brutture morali e ideologiche.
Ci dicano piuttosto cosa bisogna fare per NON essere qualunquisti.
Essere omologati come certi giornalisti che sembrano pezzi di carta igienica sempre pronta?
Beppe Grillo fa bene a sputtanarli!
E fare questo significa essre qualunquisti?
Ma che facciano piuttosto gli interessi della collettività invece di pensare sempre alle proprie tasche!!!

beppe franchi 27.09.07 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Date: Thu, 27 Sep 2007 16:10:59 +0200
To: Beppe Grillo - Segnalazioni
From: enr!co
Subject: V-Day: si puo' ancora firmare per le proposte di legge?

Ciao Beppe Grillo,

sono un tuo fautore, ma sfortunatamente l'8 settembre non ho potuto partecipare per altro impegno.

E' ancora possibile firmare per le proposte di legge?

Se si', dove e quando?

-------------------------------

Grazie e enormi complimenti per le tue iniziative contro la:

Mafia Politica Trasversale: MPT

Propongo di usare questa sigla MPT per la nostra classe politica e i mezzi di informazione con essa collusi.

-------------------------------

Cordiali saluti.

Enrico Impallomeni

Enrico Impallomeni 27.09.07 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Spesso Grillo ha giustamente deriro il ministro di grazia e giustizia perché dialoga con un comico,ma Grillo dovrebbe prendersela anche con il popolo italiano,che abbisogna di un comico per dar voce alla propria frustrazione.Io nn credo questa sia antipolitica e Grillo nn fa altro che il proprio mestiere,squote i palazzi del potere attraverso l’ironia popolare. Ma Grillo sta facendo anche altro, sta tentando di squotere una coscienza di massa spesso dimenticata e di questo il popolo dovrebbe riflettere.Tutti stiamo vedendo cosa accade in Birmania,monaci disarmati affrontano un esercito semplicemente perché è giusto,per valori morali,civili.Anche noi l’abbiamo fatto cinquant’anni fà,noi abbiamo abbracciato le armi,abbiamo affrontato una guerra civile,impreparati,affamati,solo perché era giusto.Poi è sopraggiunta la democrazia e la pace in Italia,in occidente,la classe dirigente del Paese era stessa che aveva fatto la guerra di liberazione,quella che ha scritto la nostra bellissima costituzione,tutti da destra a sinistra e si doveva rapportare a un popolo che a sua volta aveva fatto la guerra di liberazione e che difendeve, nutriva e cresceva la nostra democrazia.Quando è sopraggiunto il benessere ci ha raggiunti una politica individualistica,thatcheriana,abbiamo smesso di nutrire la nostra democrazia,ci affidiamo a questo o a quel politico sperando che fra le sue lobby faccia qualcosa anche per noi,cerchiamo il meno peggio e poi ci stupiamo quando tradisce la nostra ideologia.Non deve esssere né Grillo né Mr Bean a difenderci, dobbiamo essere noi a muoverci,fare rete,informarci,fare mutua assistenza,ormai siamo letteralmente pervasi da questa cattiva politica che portiamo avanti noi stessi,abbiamo lasciato che tutto questo accadesse in ogni singolo settore della vita civile,nessuno si salva, nemmeno gli idealisti o i sognatori, ci vuole competenza organizzata e collaborazione sociale e finchè tutto questo non accadrà dovremo sempre appoggiarci al Mr Bean di turno.

claudio Cavallo 27.09.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,vicini e lontani (dal "sentir" comune)
la risposta è nella storia,IN ITALIA NON ESISTE (nei partiri di sinistra,degli altri non ne voglio parlare perchè sono "fuori quota" in questo campo) dicevo IN ITALIA NON ESISTE IL METODO DEL RICAMBIO DELLE CLASSI DIRIGENTI e DELLE RAPPRESENTANZE POLITICHE DEGLI INTERESSI DEI CITTADINI.
Facciao degli esempi
D'Alema è stato dirigente Nazionale del PCI quando questo era al 36% del PDS 23% del DS 19%
se è vero come è vero che che si valuta un dirigente politico per come ha saputo far crescere i consensi del proprio partito COME MAI D'Alema e soci OGGI si candidano alla guida del Partito Democratico,con questo Culliculum dovrebbero essere "sostituiti" ma da chi forse da loro stessi (penso sia impossibile) ci vorrebbero altri Uomini come i compianti,Terracini,Paietta,ecc. Uomini con la U maiuscola che sappiano dare un esempio di coerenza a Tutti i Cittadini oggi,purtroppo,tali uomini ci sono ma vengono ostacolati da cordate di potere anche all'interno di partiti che si richiamano a principi di legalità e trasparenza.
Amici diciamo la verità anche persone non appartenenti a partiti osservano nei loro comportamenti le regole dell'ostracismo verso il nuovo,non è tanto semplice ovviare a tutto ciò (questo e un modo di fare di molti Italiani,e non solo) Domamdate se quello che qui affermo è vero agli amici dei verdi,tutti o quasi afferenti all'inizio della loro storia politica intorno alle organizzazioni territoriali dell'ex PCI ma che hanno dovuto fondare un nuovo partito (I Verdi)per forza di cose,come sopra descritto.
Il problema non è fare nuovi partiti MA CAMBIARE REGOLE DI RAPPRESENTANZA ALL'INTERNO DEI PARTITI ED UN NUOVO APPROCCIO ORGANIZZATIVO aperto a contributi esterni di Cittadini organizzati e non.
Un Saluto a Tutti

Ps. Il pero stà cadendo ,,ripeto...il pero stà cadendo

Claudio Berardi 27.09.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento

X BEPPE GRILLO
lo so che non centra nulla con l'argomento odierno però non mi tengo dalla curiosità.
sarà che sono distratto o un po ritardato ma non ho capito i tuoi P.S. degli ultimi tre giorni e nello specifico:
- le fragole sono mature-
- Mastella è nel bosco-
- la quaglia è in grembo-
Ora, se sono degno di risposta, la qual cosa non è scontata in quanto come predetto è possibile che io sia distratto, mi incuriosisce capire che cosa significavano quei messeggi in codice, più che altro per non essere poi accusato l'intero blog di essere un covo di reietti che comunicano con messaggi in codice come i "moti carbonari".
grato per un eventuale chiarimento.
Emanuel Longaladi

emanuel longaladi 27.09.07 16:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Spesso Grillo ha giustamente deriro il ministro di grazia e giustizia perché dialoga con un comico,ma Grillo dovrebbe prendersela anche con il popolo italiano,che abbisogna di un comico per dar voce alla propria frustrazione.Io nn credo questa sia antipolitica e Grillo nn fa altro che il proprio mestiere,squote i palazzi del potere attraverso l’ironia popolare. Ma Grillo sta facendo anche altro, sta tentando di squotere una coscienza di massa spesso dimenticata e di questo il popolo dovrebbe riflettere.Tutti stiamo vedendo cosa accade in Birmania,monaci disarmati affrontano un esercito semplicemente perché è giusto,per valori morali,civili.Anche noi l’abbiamo fatto cinquant’anni fà,noi abbiamo abbracciato le armi,abbiamo affrontato una guerra civile,impreparati,affamati,solo perché era giusto.Poi è sopraggiunta la democrazia e la pace in Italia,in occidente,la classe dirigente del Paese era stessa che aveva fatto la guerra di liberazione,quella che ha scritto la nostra bellissima costituzione,tutti da destra a sinistra e si doveva rapportare a un popolo che a sua volta aveva fatto la guerra di liberazione e che difendeve, nutriva e cresceva la nostra democrazia.Quando è sopraggiunto il benessere ci ha raggiunti una politica individualistica,thatcheriana,abbiamo smesso di nutrire la nostra democrazia,ci affidiamo a questo o a quel politico sperando che fra le sue lobby faccia qualcosa anche per noi,cerchiamo il meno peggio e poi ci stupiamo quando tradisce la nostra ideologia.Non deve esssere né Grillo né Mr Bean a difenderci, dobbiamo essere noi a muoverci,fare rete,informarci,fare mutua assistenza,ormai siamo letteralmente pervasi da questa cattiva politica che portiamo avanti noi stessi,abbiamo lasciato che tutto questo accadesse in ogni singolo settore della vita civile,nessuno si salva, nemmeno gli idealisti o i sognatori, ci vuole competenza organizzata e collaborazione sociale e finchè tutto questo non accadrà dovremo sempre appoggiarci al Mr Bean di turno.

claudio Cavallo 27.09.07 16:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono daccordo che si partecipi ai lavori dei Consigli Comunali, in particolar modo in certe realtà metropolitane. Vorrei però sottolineare che la partecipazione è consentita solo se non si interferisce con i lavori del Consiglio stesso e tra l'altro non si può essercitare il diritto di parola se non lo decide il Presidente del Consiglio. Inoltre, i cittadini che partecipano ai lavori del Consiglio Comunale non hanno, al contrario dei consiglieri eletti, la possibilità di avere in mano le copie dei documenti (deliberazioni e/o quant'altro) oggetto di discussione, per un preventivo esame che consentirebbe di capire cosa il consiglio discute e si accinge ad approvare. Ce da dire anche che gli argomenti posti all'o.d.g. del Consiglio sono stati, in moltissimi casi, oggetto di discussione in numerose sedute delle varie Commissioni Consiliari alle quali partecipano i consiglieri di maggioranza e di opposizione che spesso, secondo l'importanza degli argomenti da discutere, si presentano per la sola firma della presenza per poi scomparire, senza però prima essersi assicurati di intascare, a fine mense, il gettore di presenza. Ritengo pertanto inutile e stupido esarcitare tale "controllo" in quanto inefficace ai fini dell'effettivo impegno politico/lavorativo che ogni consigliere ed in particolare ogni assessore comunale dovrebbe svolgere nell'ambito del proprio madato, spesso esercitato con l'ausilio di uno staff dirigenziale e personale di segreteria (minimo 10/15) direttamente a servizio dell'assessore e scelti, da questi, spesso in forma clientelare e partitica e all'esterno dei dipendenti comunali.

carlo fenoglio (oronerouno) Commentatore certificato 27.09.07 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una considerazione; premesso che ho contribuito anche con il mio voto, a permettere a tutti questi "onorevoli" di esercitare il loro mandato a sgovernare e pertanto quando dicono di fare la volontà di chi li ha votati, ci prendono per il c..o e ci mandano pure a fare in c..o. senza che nessun solone professionista si indigni.

Sig.Scalfari non era lei attraverso i suoi editoriali domenicali che ci redarguiva per come il bellachioma:antidemocratico,irrispettoso,tracotante,prepotente,villano,borioso,pleyboy,ma soprattutto narcisdo,esercitava il suo potere sgovernando l'Italia? ha dimenticavo,privo di senso dello STATO.
I suoi colleghi che stanno dall'altra parte a giustificarlo portando argomentazioni futili e false prive di fondamento. E questo era l'andazzo.
E' noi? chi se ne fregava di noi. Avevamo gia votato,quindi...Intanto voi vendevate il vostro prodotto farcito di tutto quello che noi volevamo leggere, il bellachioma con minacce che non li candidava più blindava la sua maggioranza e pertanto la sua durata era garantita, e si viveva felici e contenti. come nelle fav...chi lo prende e chi lo da...

nel frattempo pero c'era qualcuno che credeva che si potesse fare qualcosa affinche questa farsa finisse.

A noi non sembrava vero, fatto sta che incominciamo a incuriosirci del wwwbeppegrillo.it e scopriamo che è in cantiere il progetto del V-DEY, il resto è cronaca quotidiana.Ci state rendendo con le vostre opinioni giornaliere, le giornate ricche e interessanti per vedere chi le spara più grosse nel denigrare GRILLO. E francamente vedervi impegnati a difesa dell'indifendibile, ci fate pena.

Pertanto per quanto detto sopra e con grande rispetto, VAFFANCULOOOOOOOOO!!!

carmine carbone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 16:05| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cari amici,vicini e lontani (dal "sentir" comune)
la risposta è nella storia,IN ITALIA NON ESISTE (nei partiri di sinistra,degli altri non ne voglio parlare perchè sono "fuori quota" in questo campo), dicevo IN ITALIA NON ESISTE IL METODO DEL RICAMBIO DELLE CLASSI DIRIGENTI e DELLE RAPPRESENTANZE POLITICHE DEGLI INTERESSI DEI CITTADINI.
Facciao degli esempi
D'Alema è stato dirigente Nazionale del PCI quando questo era al 36% del PDS 23% del DS 19%
se è vero come eè vero che che si valuta un dirigente politico per come ha saputofar crescere i consensi del proprio partito COME MAI D'Alema e soci OGGI si candidano alla guida del Partito Democratico,con questo Culliculum dovrebbero essere "sostituiti" ma da chi forse da loro stessi (penso sia impossibile) ci vorrebbero altri Uomini come i compianti,Terracini,Paietta,ecc. Uomini con la U maiuscola che sappiano dare un esempio di coerenza a Tutti i Cittadini oggi,purtroppo,tali uomini ci sono ma vengono ostacolati da cordate di potere anche all'interno di partiti che si richiamano a principi di legalità e trasparenza.
Amici diciamo la verità anche persone non appartenenti a partiti osservano nei loro comportamenti le regole dell'ostracismo verso il nuovo,non è tanto semplice ovviare a tutto ciò (questo e un modo di fare di molti Italiani,e non solo) Domamdate se quello che qui affermo è vero agli amici dei verdi,tutti o quasi afferenti all'inizio della loro storia politica intorno alle organizzazioni territoriali dell'ex PCI ma che hanno dovuto fondare un nuovo partito (I Verdi)per forza di cose,come sopra descritto.
Il problema non è fare nuovi partiti MA CAMBIARE REGOLE DI RAPPRESENTANZA ALL'INTERNO DEI PARTITI ED UN NUOVO APPROCCIO ORGANIZZATIVO aperto a contributi esterni di Cittadini organizzati e non.

Claudio Berardi 27.09.07 16:02| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

=========================================================
---------------------------------------------------------


beppe grillo profeta

discorsi all umanita` 2001
http://www.youtube.com/watch?v=SE_2HkZJmyE&watch_response


---------------------------------------------------------
=========================================================

zu e ga 27.09.07 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo a tutti Bobbio, che scriveva:

"...Più precisamente, senza libertà civili, come la libertà di stampa e di opinione, come la libertà di associazione e di riunione, la partecipazione popolare al potere politico è un inganno; ma senza partecipazione popolare al potere le libertà civili hanno en poche possibilità di durare. Mentre le libertà civili sono una condizione necessaria per l’esercizio della libertà politica, la libertà politica, cioè il controllo popolare del potere politico, è una condizione necessaria per il conseguimento prima e per la conservazione poi delle libertà civili"

Dove stiamo andando?

Nicola I. Commentatore certificato 27.09.07 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Grillo !!!!!!

Tutti i politici
dai consigli comunali al
parlamento
hanno COMPENSI VERGOGNOSAMENTE ALTI

Grillo aiutaci !!!!!!!

ernesto manganini 27.09.07 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' importante che in Italia si svegli la coscienza degli italiani. Il cittadino non deve più sentirsi suddito e deve riappropiarsi del suo potere fortissimo che risiede nel suo voto. Non si deve sentire tifoso dei partiti ma elettore dei suoi rappresentanti e bocciarli allorquando al termine del loro mandato non si ritengano soddisfatto del suo operato. Non è concepibile più vedere le istituzioni piene di gente che ci passa la vita ed è stata magari sconfitta varie volte. alle prossime elezioni non votiamo per il simbolo del partito al quale siamo affezionati se nella lista ci sono degli incapaci o furbi. iniziamo a svecchiare la classe dirigente non votando più chi della politica ne ha fatto un mestiere. Considerazione più importante , rispettiamo le istituzioni e le leggi perchè questo fenomeno di antipolitica che sta montando porta inevitabilmente nei pensieri della gente a fare ciò che vuole ritenendosi superiore a tutto e tutti.

daniele nardulli 27.09.07 15:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ciao beppe scrivo da roma..ti scrivo spesso e sto seguendo con passione le tue battaglie gia' prima del v-day dell'08.09.2007. Volevo rispondere in merito alla presenza dei cittadini nel consiglio comunale di torino..finalmente i cittadini sono partecipi,anche grazie alla tua battaglia contro i partiti,della cosa pubblica..hai smosso le coscenze di molti e' innegabile..chiamparino ora e' costretto a nn ingannare nessuno..al comune di roma e' gia' da molto tempo che e' possibile far partecipare i cittadini alle sedute del consiglio comunale anche se nn sempre riescono ad essere partecipi..spero che anche gli altri comuni prendano esempio..spero che le tue battaglie smuovino finalmente le coscienze di tutti gli italiani giovani e anziani..ciao alla prossima

carmine masciola 27.09.07 15:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera a Matrix e a Porta a Porta e' andata in scena una nuova edizione dell'autodifesa della Casta. Da quando i nostri "eroi" si sono accorti che milioni di italiani ne hanno piene le balle di buona parte di questa classe politica (sia a sinistra che a destra) e, dopo il successo del V-Day, inizia a tremargli a tutti il fondoschiena. Adesso i nostri politici, se l'avete notato, non si scannano piu' tra loro ma fanno quadrato, fronte comune nell'intento di mantenere la Casta intatta. Non parliamo poi delle neo-Monike Lewinsky che in queste squallide trasmissioni vengono ingaggiate apposta per ergersi a difensori della Casta: ieri sera per esempio le 2 Lewinsky di turno erano Facci (Porta a Porta) e Sgarbi (a Matrix). Entrambe vomitavano parole di disprezzo nei confronti di Grillo ma anche nei confronti di tutti coloro che vorrebbero spazzare via questa classe politica (qualche milione di cittadini italiani). Sgarbi e' persino arrivato a dire che il popolo italiano e' lo specchio di questa politica e che i cittadini che si indignano per scandali come quelli che hanno travolto il deputato Cosimo Mele, sono i primi a doversi vergognare perche' (e qui ha insultato un intero popolo) tutti gli italiani, a suo dire, si drogano. A questo punto le cose sono 2:
- o Sgarbi e' drogato pure lui oppure e' uno spacc.iatore perche' per essere (cosi' bene informato) talmente sicuro del fatto che tutti gli italiani si drogano...e comunque anche se fosse vero, si dovrebbero vergognare loro per primi visto che comunque dovrebbero combatterle certe cose....gia', dimenticavo che un terzo dei nostri deputati sono drogati marci (e questo e' un dato reale). Infine tra Vespa e Mentana e' un bel testa a testa. Non sembra ma forse il secondo quanto a servilismo (e dedizione ai potenti) sta incominciando a superare il primo.

Frank Arago 27.09.07 15:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ho assistito al Cons. com. del mio paese (ero l’unica). Temevo di addormentarmi ma non ne ho avuto il tempo; in meno di un’ora, il sindaco, che per tutto il tempo ha compilato disegnini, ricordando l’ex premier ai faccia-faccia del 2006 e 5 yes men della maggioranza hanno votato 7 punti dell’ordine del giorno. Un Cons. della min. lamentava che le decisioni importanti per il paese vengono sistematicamente prese dalla magg., senza né consultare, né mettere al corrente in tempo la min., ricordando che la presenza della min. era necessaria anche ieri, visto l’esiguo numero dei presenti della magg. Il sindaco ha prontamente ricordato che se ieri non si fosse raggiunto il numero dei presenti, a norma di legge (per carità), si sarebbe potuto indire nuovo Cons., entro tre giorni, in cui sarebbero bastati solo quattro membri. Dopo sessant’anni di democrazia che bel modo di applicarla. Ad un’interrogazione della min. sulla Casa di Riposo del paese, importante e piuttosto urgente, visto che la gestione attuale è scaduta il 31 luglio ‘06 e da allora sono sempre state concesse proroghe, il sindaco ha detto che verrà data risposta in seguito.
Ha ragione Beppe: i piccoli comuni non servono. Perché sai, Oliviero Bea, la loro storia non la dimentichiamo mica anche se il Municipio è un po’ più lontano. Chi la Storia l’ha studiata e l’ha comprese bene, NON SE LA SCORDA, capito nazi? Ma voi dove avete studiato da bambini? Chi erano i vs/ insegnanti? Chi li ha laureati?
Ho in testa un’equazione (mi avrà mica influenzato il prof: Odifreddi?): Piccoli comuni – poca democrazia. Tanto è tutta una famiglia; tu hai qualcosa da ridire?, beh sei in minoranza,
NON CONTI NULLA. Tanto fiato sul collo servirebbe per questi prepotenti.
Salute a tutti:

p.s.: amici dei politici, del Vaticano e dei nazi, cestinate in fretta anche questo neee. e che buon senso vi colga.

laura giacobbe Commentatore certificato 27.09.07 15:34| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
dovresti fare un file con tutti i comuni D'talia per ognuno del quale indicare data e orario dei prossimi consigli comunali, magari con l'aiuto di ognuno dei CITTADINI che ne fosse a conoscenza; così potremmo organizzarci in anticipo per la partecipazione.

Cordiali saluti

Roberto Banfi 27.09.07 15:32| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

I commenti pubblicati sono fermi al n.1765 delle ore 10.05
Il loro numero invece dovrebbe essere quello che appare sotto al post, alle ore 15.28, e cioè n.2157
C'è qualche problema.

Marla Cierzo 27.09.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho assistito al Cons. com. del mio paese (ero l’unica). Temevo di addormentarmi ma non ne ho avuto il tempo; in meno di un’ora, il sindaco, che per tutto il tempo ha compilato disegnini, ricordando l’ex premier ai faccia-faccia del 2006 e 5 yes men della maggioranza hanno votato 7 punti dell’ordine del giorno. Un Cons. della min. lamentava che le decisioni importanti per il paese vengono sistematicamente prese dalla magg., senza né consultare, né mettere al corrente in tempo la min., ricordando che la presenza della min. era necessaria anche ieri, visto l’esiguo numero dei presenti della magg. Il sindaco ha prontamente ricordato che se ieri non si fosse raggiunto il numero dei presenti, a norma di legge (per carità), si sarebbe potuto indire nuovo Cons., entro tre giorni, in cui sarebbero bastati solo quattro membri. Dopo sessant’anni di democrazia che bel modo di applicarla. Ad un’interrogazione della min. sulla Casa di Riposo del paese, importante e piuttosto urgente, visto che la gestione attuale è scaduta il 31 luglio ‘06 e da allora sono sempre state concesse proroghe, il sindaco ha detto che verrà data risposta in seguito.
Ha ragione Beppe: i piccoli comuni non servono. Perché sai, Oliviero Bea, la loro storia non la dimentichiamo mica anche se il Municipio è un po’ più lontano. Chi la Storia l’ha studiata e l’ha comprese bene, NON SE LA SCORDA, capito nazi della malora? Ma voi dove avete studiato da bambini? Chi erano i vs/ insegnanti? Chi li ha laureati?
Ho in testa un’equazione (mi avrà mica influenzato il prof: Odifreddi?): Piccoli comuni – poca democrazia. Tanto è tutta una famiglia; tu hai qualcosa da ridire?, beh sei in minoranza,
NON CONTI NULLA. Tanto fiato sul collo servirebbe per questi prepotenti.
Salute a tutti:

p.s.: amici dei politici, del Vaticano e dei nazi balenghi, cestinate in fretta anche questo neee. e che buon senso vi colga.

laura giacobbe Commentatore certificato 27.09.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Beppe io sono con te , e mi auguro che questo a qualcosa possa servire... che non facciano fuoco su di noi come sui monaci buddisti in Birmania... e in quel caso mi auguro ancora che il "deficente" popolo italiano non si tiri indietro..
grande BEPPE!!!!1

eva michela d'aprile 27.09.07 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro e L’Italia dei Valori scaduti

Nella trasmissione televisiva “Porta a porta” di lunedì 26 u.s. il ministro Di Pietro ha affermato di aver eliminato tutte le consulenze al suo ministero. A me ne risultano con certezza almeno due: una per il coordinatore regionale della Puglia dell’Italia dei Valori Pierfelice Zazzera, medico nefrologo, e l’altra per il coordinatore provinciale di Foggia dell’Italia dei Valori Orazio Schiavone, medico condannato in primo grado per esercizio abusivo della professione di odontoiatra.
Ovviamente questi dottori non hanno alcuna competenza o esperienza nel settore delle Infrastrutture.
Anche Di Pietro ci faccia il piacere…

mario pasqua 27.09.07 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che il signor Grillo leggesse queste righe grazie
Protesta di un disabile

Salve!
PRIMA PARTE

Queste sono parole di sofferenza e di protesta, rivolte a tutti i ministri, politici, al Premier ed alle persone che a tutti i livelli istituzionali si dovrebbero occupare e preoccupare delle persone disabili e dovrebbero tutelarle il più possibile cercando di alleggerirle delle sofferenze inutili facilmente evitabili.

Mi chiamo Pietro Pinna nato ad Olbia il 24.11.1972 residente Olbia in via Frosinone n°48. Alcuni mi conoscono per il mio libro di Poesie - Le parole negate – ma non voglio parlarvi di questo, ma di una cosa molto seria.
Ho 34 anni, all’età di 17 anni ho contratto una malattia invalidante chiamata MORBO DI WILSON crea difficoltà di movimento e di linguaggio, la disabilita e del 100% non mi consente di lavorare.
Dall’anno 1994 percepisco una misera pensione di 1.200.000 lire al mese che nel periodo del 1994, appunto, andava bene nel senso che consentivano di tirare avanti mantenendo un minimo di dignità. Ora siamo nel 2007 la vita quotidiana è più cara e la somma di 1.200.000 lire si è trasformata in 689,00 euro. Questi 689,00 euro con i tempi che corrono e con l’euro non consentono più il minimo necessario per continuare a condurre la vita che veniva consentita nel 1994. Bisognerebbe quindi aumentare le pensioni sociali riallineandole ogni anno in base alle esigenze del costo di oggi, ed anche in base a parametri che comprendano la condizione fisica e sociale del singolo nello specifico, perché generalizzando si commettono sempre discriminazioni che sono sempre a sfavore dei più deboli, O no? – parlo a nome di tutti i disabili: per noi ogni giorno è una dura battaglia affrontare il nostro handicap. Dovremo stare tranquilli senza metterci altri problemi in testa?!?! Invece i problemi aumentano: si aggiungono le difficoltà economiche soffriamo due volte anzi un milione di volte.

Pietro Pinna 27.09.07 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che il signor Grillo leggesse queste righe grazie
Protesta di un disabile

Salve!
PRIMA PARTE

Queste sono parole di sofferenza e di protesta, rivolte a tutti i ministri, politici, al Premier ed alle persone che a tutti i livelli istituzionali si dovrebbero occupare e preoccupare delle persone disabili e dovrebbero tutelarle il più possibile cercando di alleggerirle delle sofferenze inutili facilmente evitabili.

Mi chiamo Pietro Pinna nato ad Olbia il 24.11.1972 residente Olbia in via Frosinone n°48. Alcuni mi conoscono per il mio libro di Poesie - Le parole negate – ma non voglio parlarvi di questo, ma di una cosa molto seria.
Ho 34 anni, all’età di 17 anni ho contratto una malattia invalidante chiamata MORBO DI WILSON crea difficoltà di movimento e di linguaggio, la disabilita e del 100% non mi consente di lavorare.
Dall’anno 1994 percepisco una misera pensione di 1.200.000 lire al mese che nel periodo del 1994, appunto, andava bene nel senso che consentivano di tirare avanti mantenendo un minimo di dignità. Ora siamo nel 2007 la vita quotidiana è più cara e la somma di 1.200.000 lire si è trasformata in 689,00 euro. Questi 689,00 euro con i tempi che corrono e con l’euro non consentono più il minimo necessario per continuare a condurre la vita che veniva consentita nel 1994. Bisognerebbe quindi aumentare le pensioni sociali riallineandole ogni anno in base alle esigenze del costo di oggi, ed anche in base a parametri che comprendano la condizione fisica e sociale del singolo nello specifico, perché generalizzando si commettono sempre discriminazioni che sono sempre a sfavore dei più deboli, O no? – parlo a nome di tutti i disabili: per noi ogni giorno è una dura battaglia affrontare il nostro handicap. Dovremo stare tranquilli senza metterci altri problemi in testa?!?! Invece i problemi aumentano: si aggiungono le difficoltà economiche soffriamo due volte anzi un milione di volte.

Pietro Pinna 27.09.07 15:04| 
 |
Rispondi al commento

perchè il blog è bloccato dalle 10,30 circa di stamattina? Ora sono le 15,00 Ciao Anna

ANNA CARELLI 27.09.07 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che il signor Grillo leggesse queste righe grazie
Protesta di un disabile

Salve!
PRIMA PARTE

Queste sono parole di sofferenza e di protesta, rivolte a tutti i ministri, politici, al Premier ed alle persone che a tutti i livelli istituzionali si dovrebbero occupare e preoccupare delle persone disabili e dovrebbero tutelarle il più possibile cercando di alleggerirle delle sofferenze inutili facilmente evitabili.

Mi chiamo Pietro Pinna nato ad Olbia il 24.11.1972 residente Olbia in via Frosinone n°48. Alcuni mi conoscono per il mio libro di Poesie - Le parole negate – ma non voglio parlarvi di questo, ma di una cosa molto seria.
Ho 34 anni, all’età di 17 anni ho contratto una malattia invalidante chiamata MORBO DI WILSON crea difficoltà di movimento e di linguaggio, la disabilita e del 100% non mi consente di lavorare.
Dall’anno 1994 percepisco una misera pensione di 1.200.000 lire al mese che nel periodo del 1994, appunto, andava bene nel senso che consentivano di tirare avanti mantenendo un minimo di dignità. Ora siamo nel 2007 la vita quotidiana è più cara e la somma di 1.200.000 lire si è trasformata in 689,00 euro. Questi 689,00 euro con i tempi che corrono e con l’euro non consentono più il minimo necessario per continuare a condurre la vita che veniva consentita nel 1994. Bisognerebbe quindi aumentare le pensioni sociali riallineandole ogni anno in base alle esigenze del costo di oggi, ed anche in base a parametri che comprendano la condizione fisica e sociale del singolo nello specifico, perché generalizzando si commettono sempre discriminazioni che sono sempre a sfavore dei più deboli, O no? – parlo a nome di tutti i disabili: per noi ogni giorno è una dura battaglia affrontare il nostro handicap. Dovremo stare tranquilli senza metterci altri problemi in testa?!?! Invece i problemi aumentano: si aggiungono le difficoltà economiche soffriamo due volte anzi un milione di volte.

Pietro Pinna 27.09.07 15:02| 
 |
Rispondi al commento

ALCUNI NUMERI
ITALIA : Popolazione meno di 60 milioni
Auto blù :Oltre 570.000 (RECORD MONDIALE ASSOLUTO)


STATI UNITI D’AMERICA:Popolazione oltre 500 milioni Auto blù : Meno di 70.000
FRANCIA e GERMANIA dalle 50.000 alle 60.000
Siamo la Nazione meno popolata e abbiamo 10 volte le macchine blù !!

SONO PORNOGRAFICI :


Ci vogliono “fottere”…………METTIAMO LE MANI AVANTI! RIPETO:MEGLIO CHE METTIAMO LE MANI ANCHE DIETRO!
Digita "Jessica moheta"

Jessica Moh 27.09.07 15:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CON QUESTA STRONZATA DEI "DIPENDENTI" GRILLO DIMOSTRA DI AVERE UNA CONCEZIONE DELLA POLITICA, SIMILE A QUELLA DI BROGLIUSCONI. E' MOLTO GRAVE CHE NN ABBIA CAPITO LA DIFFERENZA TRA ASSUNZIONE ED ELEZIONE. CIRCA I GRILLETTI POI, VA DETTO CHE IL LORO LEADERISMO FA PENSARE A QUELLA QUANTITA' DI PERSONE, CHE GIUSTIZIO' SOMMARIAMENTE MUSSOLINI IN PIAZZALE LORETO. LA MASSA FA PIU' PAURA DEL POTERE, QUANDO E' FANATIZZATA ED ECCITATA. NN BUTTATE L' ACQUA SPORCA COL BAMBINO

Francesco Manfredi 27.09.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti.sono nuovo del blog e ammetto di non conoscere perfettamente le regole...ma fatte queste dovute premesse,vorrei fare un plauso a tutti coloro che hanno trovato il coraggio di alzare il c_lo dalla sedia,per attivarsi ad espletare quello che è un sacrosanto diritto/dovere,di noi poveri mortali...
quindi il grande merito che riconosco a questo movimento è quello di aver smosso le coscenze,cio'detto non dico di condividere al 100% i metodi,ma ovviamente tutte le "rivoluzioni" da che mondo è mondo per essere tali devono fare "rumore",portando dei benefici e taluni fattori negativi.Primo fra tutti il fanatismo degli appartenenti(attenzione non dico di tutti), che spesso sfocia in esagerazioni di vario tipo è carattere(ricordiamo il terrore bianco della rivoluzione francese,o i rastrellamenti di epoca partigiana post/guerra).
quindi cerchiamo di tener presente il fine comune,che non si deve disallineare dalle chimere(ahi me')della liberta' e della democrazia,avendo sopratutto rispetto per il prossimo,e mettendo da parte presunzioni e fanatismi di sorta.
Comunque la pietra nel mare è stata lanciata e sta producendo onde che devono raggiungere i più punti possibili.
a presto

carmelo . Commentatore certificato 27.09.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Andrea M, proprio perchè per fare politica si sottrae tempo allo shopping, agli amici ecc., è ben retribuito (anche gli altri lavori ti sottraggono tanto tempo libero, magari + della politica, ma spesso sono molto meno retribuiti). E da chi è retribuito? Dal popolo che paga le tasse. Ergo ci si aspetterebbe che se delego e pago una persona per fare i miei interessi, questa si impegni per rispettarli! Mi sembra assurdo dover arrivare al punto di pagare i politici e in più spendere il nostro tempo libero per controllare che non facciano i LORO di interessi (chi ci paga per questo?). Addirittura arrivare ad essere tanto disperati e delusi da dover partecipare noi stessi alla vita politica e pagare i nostri "concorrenti" (<- paradosso ironico...)

Marco Fa 27.09.07 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera a Matrix e a Porta a Porta e' andata in scena una nuova edizione dell'autodifesa della Casta. Da quando i nostri "eroi" si sono accorti che milioni di italiani ne hanno piene le balle di buona parte di questa classe politica (sia a sinistra che a destra) e, dopo il successo del V-Day, inizia a tremargli a tutti il fondoschiena. Adesso i nostri politici, se l'avete notato, non si scannano piu' tra loro ma fanno quadrato, fronte comune nell'intento di mantenere la Casta intatta. Non parliamo poi delle neo-Monike Lewinsky che in queste squallide trasmissioni vengono ingaggiate apposta per ergersi a difensori della Casta: ieri sera per esempio le 2 Lewinsky erano Facci (Porta a Porta) e Sgarbi (a Matrix). Entrambe vomitavano parole di disprezzo nei confronti di Grillo ma anche nei confronti di tutti coloro che vorrebbero spazzare via questa classe politica (qualche milione di cittadini italiani). Sgarbi e' persino arrivato a dire che il popolo italiano e' lo specchio di questa politica e che i cittadini che si indignano per scandali come quelli che hanno travolto il deputato Cosimo Mele, sono i primi a doversi vergognare perche' (e qui ha insultato un intero popolo) tutti gli italiani, a suo dire, si drogano. A questo punto le cose sono 2:
- o Sgarbi e' drogato pure lui oppure e' uno spacc.iatore perche' per essere (cosi' bene informato) talmente sicuro del fatto che tutti gli italiani si drogano...e comunque anche se fosse vero, si dovrebbero vergognare loro per primi visto che comunque dovrebbero combatterle certe cose....gia', dimenticavo che un terzo dei nostri deputati sono drogati marci (e questo e' un dato reale). Infine tra Vespa e Mentana e' un bel testa a testa. Non sembra ma forse il secondo quanto a servilismo (e dedizione ai potenti) sta incominciando a superare il primo.

Frank Arago 27.09.07 14:56| 
 |
Rispondi al commento

CON QUESTA STRONZATA DEI "DIPENDENTI" GRILLO DIMOSTRA DI AVERE UNA CONCEZIONE DELLA POLITICA, SIMILE A QUELLA DI BROGLIUSCONI. E' MOLTO GRAVE CHE NN ABBIA CAPITO LA DIFFERENZA TRA ASSUNZIONE ED ELEZIONE. CIRCA I GRILLETTI POI, VA DETTO CHE IL LORO LEADERISMO FA PENSARE A QUELLA QUANTITA' DI PERSONE, CHE GIUSTIZIO' SOMMARIAMENTE MUSSOLINI IN PIAZZALE LORETO. LA MASSA FA PIU' PAURA DEL POTERE, QUANDO E' FANATIZZATA ED ECCITATA. NN BUTTATE L' ACQUA SPORCA COL BAMBINO

Francesco Manfredi 27.09.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,non ti ho mai scritto ma dopo aver seguito Ballaro devo dire che ero un po' incavolato.Ma la incazzatura mi è venuta fuori in questi giorni quando ho visto il governo e relativi ministri fare quadrato attorno ad una persona che non onora questo governo e a ballaro lo ha dimostrato.Oltre un anno fa ho commesso un errore votando il meno peggio ma adesso sono stanco del meno peggio e del peggio.Non saprei pero quale dei due è veramente il meno peggio dopo questo anno di governo di centro.Mi dispiace ma da oggi sono certo che non darò mai più il mio voto a questi personaggi indecenti.Ma dai si fanno pure le note di "solidarietà" tra di loro.Ma che ipocriti sono !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Brini Franco 27.09.07 14:41| 
 |
Rispondi al commento

ancora una volta, clamore sul nulla. E' sempre stato possibile, per il singolo cittadino, partecipare ad una riunione del Consiglio Comunale.
Vorrei sapere perchè solo ora tanto clamore su fatti e misfatti noti anche ai bambini e vecchi quanto la Repubblica. Questo tempismo mi sconcerta.Può credere nella buona fede dei discorsi di Grillo solo chi è giovane. NOI, PIU' ADULTI NO!!!Beppe Grillo ha, credo, circa 60 anni.
Solo ora ha imparato a dire vafa...., dove era qualche anno fà quando i partiti c'erano da un pezzo e i malfattori in loro seno da sempre? Ora ci lamentiamo di una classe politica che da 60 anni è sempre stata la stessa. proprio ora, che con la sinistra al governo, qualcosa potrebbe cambiare. Prodi avrà i suoi difetti ma certo non è un deus ex machina calato per volere divino dal cielo per risolve tutti i problemi in un anno e mezzo! 60 anni di disastri e di rovine risolti in un anno e mezzo! E' un fenomeno! Che tempismo gente, che mala fede!

marina sandri 27.09.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ho assistito al piccolo Cons. com. del mio paese (nemmeno 700 anime). Temevo di addormentarmi ma non ne ho avuto il tempo; in meno di un’ora, il sindaco, che per tutto il tempo ha compilato disegnini, ricordandomi l’ex premier ai faccia-faccia del 2006 e 5 yes men della maggioranza hanno votato 7 punti dell’ordine del giorno. Un Cons. della minoranza lamentava che le decisioni importanti per il paese vengono sistematicamente prese dalla magg., senza né consultare, né mettere al corrente in tempo la min., ricordando che la presenza della min. era necessaria anche ieri, visto l’esiguo numero dei presenti della magg. Il sindaco ha prontamente ricordato che se ieri non si fosse raggiunto il numero dei presenti, a norma di legge (per carità), si sarebbe potuto indire nuovo Cons., entro tre giorni, in cui sarebbero stati necessari solo quattro membri. Dopo sessant’anni di democrazia che bel modo di applicarla. Ad un’interrogazione della min. sulla Casa di Riposo del paese, importante e piuttosto urgente, visto che la gestione attuale è scaduta il 31 luglio 2006 e da allora sono sempre state concesse proroghe, il sindaco ha detto che verrà data risposta in seguito, perchè tanto non è urgente (o no?).
Ha ragione Beppe: i piccoli comuni non servono perché sai, caro Oliviero Bea, la loro storia non la dimentichiamo mica se anche il Municipio è un po’ più lontano. Chi la Storia l’ha studiata e l’ha comprese bene, NON SE LA SCORDA, capito nazi balenghi e della malora? Ma voi dove avete studiato da piccoli? Chi erano i vs/ insegnanti? Chi li ha laureati?
Ho in testa un’equazione (mi avrà mica influenzato il prof: Odifreddi?): Piccoli comuni – poca democrazia. Tanto è tutta una grande famiglia; tu hai qualcosa da ridire?, beh sei in minoranza,
NON CONTI NULLA. Tanto fiato sul collo servirebbe per questi prepotenti.
amici dei politici, del Vaticano e dei nazi-balenghi, cestinate in fretta anche questo nee.
e che buon senso vi colga.
Salute a tutti.

laura giacobbe Commentatore certificato 27.09.07 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Il linguaggio usato per descrivere da parte dei vari soloni della carta stampata; "dicono (a parole)di voler denunciare le nefandezze e le schifezze" che "la casta" esercita mediante il potere di posizione,risulta soprattutto in questo periodo, incomprensibile.

Mi sarei aspettato dal Grande opinionista quale è Eugenio Scalfari, un'analisi piu realista, considerato a detta di quanti (sondaggisti e politologi)che la percentuale più alta presente sulle piazze per il V-DEY appartiene al mondo della sinistra e pertanto a lui più vicina,avesse se non altro sottolineato che tutte quelle presenze, (io c'ero)molto composte e rispettose,...manifestando conoscenza e consapevolezza, che stavano partecipando ad un inizio di una nuova primavera...,fossero espressione di un malessere che anche lui ha contribuito ad alimentare,sottolinendoci il modo antidemocratico e personalizzato per come il bellachioma ha sgovernato l'ITALIA.

Confesso che ero un lettore di "Repubblica", andavo a cercare nei vari locali il giornale, ma haime dalle mie parti ricerca vana e quindi mi rimaneva l'edicola. GRAZIE SCALFARI!!! con grande rispetto VAFFANCULOOOOOO!!!

carmine carbone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera a Matrix e a Porta a Porta e' andata in scena una nuova edizione dell'autodifesa della Casta. Da quando i nostri "eroi" si sono accorti che milioni di italiani ne hanno piene le balle di buona parte di questa classe politica (sia a sinistra che a destra) e, dopo il successo del V-Day, inizia a tremargli a tutti il fondoschiena. Adesso i nostri politici, se l'avete notato, non si scannano piu' tra loro ma fanno quadrato, fronte comune nell'intento di mantenere la Casta intatta. Non parliamo poi delle neo-Monike Lewinsky che in queste squallide trasmissioni vengono ingaggiate apposta per ergersi a difensori della Casta: ieri sera per esempio le 2 Lewinsky erano Facci (Porta a Porta) e Sgarbi (a Matrix). Entrambe vomitavano parole di disprezzo nei confronti di Grillo ma anche nei confronti di tutti coloro che vorrebbero spazzare via questa classe politica (qualche milione di cittadini italiani). Sgarbi e' persino arrivato a dire che il popolo italiano e' lo specchio di questa politica e che i cittadini che si indignano per scandali come quelli che hanno travolto il deputato Cosimo Mele, sono i primi a doversi vergognare perche' (e qui ha insultato un intero popolo) tutti gli italiani, a suo dire, si drogano. A questo punto le cose sono 2:
- o Sgarbi e' drogato pure lui oppure e' uno spacc.iatore perche' per essere (cosi' bene informato) talmente sicuro del fatto che tutti gli italiani si drogano...e comunque anche se fosse vero, si dovrebbero vergognare loro per primi visto che comunque dovrebbero combatterle certe cose....gia', dimenticavo che un terzo dei nostri deputati sono drogati marci (e questo e' un dato reale). Infine tra Vespa e Mentana e' un bel testa a testa. Non sembra ma forse il secondo quanto a servilismo (e dedizione ai potenti) sta incominciando a superare il primo.

Frank Arago 27.09.07 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Oltre che a guardarli i consigli comunali bisogna anche riempirli di politici perbene e responsabili!!

A.Orlandi 27.09.07 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Sgarbi ti ho visto leccare tanti di quei culi, che per forza dalla tua bocca esce solo merda!!!
Fanculizzati!!!
Nada

nada lolli 27.09.07 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei invitare alcuni amici Grillini a commentare forte e schietto, ma di evitare certe inutili volgarità che non sono affatto simpatiche, e ci rendono meno credibili.

Mario Tomasucci 27.09.07 14:29| 
 |
Rispondi al commento

CON QUESTA STRONZATA DEI "DIPENDENTI" GRILLO DIMOSTRA DI AVERE UNA CONCEZIONE DELLA POLITICA, SIMILE A QUELLA DI BROGLIUSCONI. E' MOLTO GRAVE CHE NN ABBIA CAPITO LA DIFFERENZA TRA ASSUNZIONE ED ELEZIONE. CIRCA I GRILLETTI POI, VA DETTO CHE IL LORO LEADERISMO FA PENSARE A QUELLA QUANTITA' DI PERSONE, CHE GIUSTIZIO' SOMMARIAMENTE MUSSOLINI IN PIAZZALE LORETO. LA MASSA FA PIU' PAURA DEL POTERE, QUANDO E' FANATIZZATA ED ECCITATA. NN BUTTATE L' ACQUA SPORCA COL BAMBINO

Francesco Manfredi 27.09.07 14:25| 
 |
Rispondi al commento

OT OT OT

Preoccupazione per il disegno di legge sulla privacy
di Davide Pellegrino

Anti Digital Divide sostiene la petizione di Adunanza Digitale

Anti Digital Divide, l'associazione non-profit di utenti e TLC, ha espresso non poche perplessità sul progetto di modifica della normativa in materia di protezione dei dati sensibili. La preoccupazione è che la proposta di legge attualmente al vaglio del Senato non tuteli sufficientemente i cittadini e gli utenti.

"E' in corso al Senato un nuovo tentativo di svuotare la legge sulla protezione dei dati personali, a danno dei cittadini e dei lavoratori e a favore delle imprese. La Commissione Industria sta esaminando gli emendamenti alla cosiddetta lenzuolata Bersani. In seguito alle pressioni di forti organizzazioni imprenditoriali, alcuni parlamentari di entrambi gli schieramenti hanno proposto che tutte le imprese siano esonerate dal predisporre le misure minime di sicurezza a tutela dei dati personali", si legge sulla petizione sostenuta, tra gli altri, dall'ex garante della privacy Stefano Rodotà, Fiorello Cortiana, Carlo Formenti, Arturo Di Corinto e pubblicata sul sito di Adunanza Digitale.

Uno dei nodi più discussi riguarda le diverse interpretazioni che si danno del diritto alla privacy. Anti Digital Divide è convinta che sarebbe meglio discutere su eventuali miglioramenti che possano snellirne l'applicazione senzalimitare il diritto alla privacy di intere categorie.

Max Stirner Commentatore certificato 27.09.07 14:23| 
 |
Rispondi al commento

ancora una volta, clamore sul nulla. E' sempre stato possibile, per il singolo cittadino, partecipare ad una riunione del Consiglio Comunale.
Vorrei sapere perchè solo ora tanto clamore su fatti e misfatti noti anche ai bambini e vecchi quanto la Repubblica. Questo tempismo mi sconcerta.Può credere nella buona fede dei discorsi di Grillo solo chi è giovane. NOI, PIU' ADULTI NO!!!Beppe Grillo ha, credo, circa 60 anni.
Solo ora ha imparato a dire vafa...., dove era qualche anno fà quando i partiti c'erano da un pezzo e i malfattori in loro seno da sempre? Ora ci lamentiamo di una classe politica che da 60 anni è sempre stata la stessa. proprio ora, che con la sinistra al governo, qualcosa potrebbe cambiare. Prodi avrà i suoi difetti ma certo non è un deus ex machina calato per volere divino dal cielo per risolve tutti i problemi in un anno e mezzo! 60 anni di disastri e di rovine risolti in un anno e mezzo! E' un fenomeno! Che tempismo gente, che mala fede!

marina sandri 27.09.07 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Ormai tutti i politici si sentono il fiato sul collo. Prima si nascondevano dietro il loro "onorevole" e puttanate simili...ora sanno di essere ben poco onorevoli e di essere in lotta aperta con il popolo! Non li vogliamo più! devono andarsene. A questo punto non rispettano il volere del popolo! Non esiste democrazia. Il 30% degli italiana ha dichiarato in un sondaggio che voterebbe grillo! il 30% del popolo non si sente rappresentato in parlamento! E' un reato ma alle prossime elezioni assenteismo totale! tutti a casa!!!!

mario rossi 27.09.07 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Certamente la politica è sempre stata aperta a tutti così come i consigli comunalie quant'altro, ma non credo che la partecipazione sia così "semplice" fatta di punto in bianco da chi è chiaramente fuori dai giochi in prima persona..motivo per cui credo che ciò che Grilo stia facendo è un gran lavoro che potrà,forse, anche dare una svolta ma non crediamo che sia così semplice come riempire piazze,gridare tutto ciò che non va bene e trovare pareli favorevoli.Alle cose che non vanno,e in Italia ce ne sono una marea che continuano ad aumentare vorticosamente da anni,bisogna saper trovare soluzioni che siano valide e attuabili.Fare il politico non è cosa da tutti ci va preparazione,dedizione,amore per la patria e attaccamento allo stato (fondamentalmente in Italia manca questo).Io spero che tutto questo movimento e fermento porti davvero ad una svolta ma spero che ci siano davvero persone in grado di farlo altrimenti sarebbe peggio e sinceramente credo che posto per affondare ce ne sia ancora...Speriamo in bene!!!

federico pastore 27.09.07 14:20| 
 |
Rispondi al commento

allora non vogliono proprio capireeeeee!!!!!!sarebbero tutti felici e contenti che i cittadini presenzino al al loro consiglio comunale.....tanto che possono fare cittadini al al loro teatrino......i protagonisti sono sempre gli stessi destre e sinistrre che fanno finta di litigare attorno all'osso e pronti poi a spartirselo......Il problema e la ragione della nostra incazzatura è che manca il ricambio generazionaleeee!!!!!! si sono fatti delle regole e hanno creato un sistema oligarchico per non dire di nepotismo per cui è impossibile accedere al sistema se non sei amico dell'amico dell'amico sono sempre gli stessi che girano.. e quando una loro carica viene esaurita, magari perché l'annno combinata grossa, in attesa che i cittadini dimentichino, vengono parcheggiati in vari consigli di amministrazione di vari enti pubblici camuffati da S.P.A creati allo scopo .

renato giannelli Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 14:20| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
CI HAI FATTO RINASCERE, CI STAI NUTRENDO DI NUOVE (O MEGLIO IGNORATE) REALTA', CI STAI RIEDUCANDO, COME HAI POTUTO CONSTATARE SIAMO DISCIPLINATI E VOLENTEROSI, NON VIOLENTI (SE NON CI COSTRINGONO).
IO CREDO CHE SIAMO GIUNTI AL PUNTO GIUSTO DI MATURITA', SE LO PENSI ANCHE TU, FACCIAMO QUEST'ULTIMA MOSSA PER UNO SCACCO MATTO E MANDIAMOLI TUTTI AFFANCULOOOOOO

Lorenzo Romano 27.09.07 14:19| 
 |
Rispondi al commento

queste sono le risposte a
Benito Beneduce 27.09.2007.09.54

l'uccello lo avremo in quel posto ,ed è x questo ke stiamo facendo casino

le nostre parole faranno anke schifo(questo è solo la tua piccola opinione)

a me sembra il contrario cioè la televisione parla e fa sempre+ programmi x la detonazione di grillo

stamattina di pietro ke la proposta di legge sui parlamentari conndannati è stata messa all'ordine del giorno

su berlusconi non dico nulla perkè sarebbe sparare alla croce rossa( e lecazzate ke ha fatto sono alla luce del giorno)

sulle liste civiche ben vengano se fanno kambiare in meglio
tra 2 mesi non ci cagherà + nessuno ,ma non penso ke riesci a leggere il futuro tu

sei sicuro ke se cade il governo e torna il psiconano,se poi fosse iniziera un altra battaglia peggio di questa

aggiungo una cosa sola se non hai il coraggio di firmarti col tuo nome, vuol dire ke forse la tua coscenza non è tanto a posto

P.S.
nessuno ti obbliga a leggere ed a scrivere qua se non vuoi

tony s. Commentatore certificato 27.09.07 14:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

per favore non mail doppie grazie

Manuela Dalla Val
Ass."Oltre l'Infinito" via Garibaldi 5 - 31025 S.Lucia di P. TV tel e fax 0438-701054 cell.335-431571 sito:www.oltrelinfinito.it
"La vita in se stessa è una tela vuota; diventa ciò che tu dipingi su di essa. Puoi dipingere infelicità, puoi dipingere estasi. Questa è la tua gloria." Osho

Questo messaggio è inviato in osservanza della legge ai sensi dell'art.130, comma 4 del codice della Privacy, d.lgs.n.196/2003. Se non desideri ricevere più nostre informazioni rispondici scrivendo nell'oggetto:"rimuovi" e scusaci.
----- Original Message -----
From: "Blog di Beppe Grillo"
To:
Sent: Wednesday, September 26, 2007 3:26 PM
Subject: Blog di Beppe Grillo Update: Il consiglio comunale di Torino


> ((( Blog di Beppe Grillo: Il consiglio comunale di Torino )))
>
> 2007.09.26 15:26:14
>
> ------------------------------------

manuela dalla val 27.09.07 14:13|