Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Sotto la politica niente


vday_londra.jpg

La politica, all’improvviso, è invecchiata di 10 anni. E’ nuda di fonte ai cittadini con le sue rughe, il suo belletto, le zampe di gallina intorno agli occhi, i suoi giornalisti. Le sue parole decrepite che fanno fatica a uscire dalla bocca. Sembrano le nuvole dei fumetti. Non vengono più ascoltate. La parata surreale di politici la domenica fa quasi compassione. Chi guarda la televisione spera che un commesso si avvicini a D’Alema o allo psiconano e gli sussurri in un orecchio: “La festa è finita, non si renda più ridicolo”.

Lo schema è sempre lo stesso. Collaudato.

Il leader parla a un gruppo di persone. E’ serio. Se appartiene all’opposizione chiede al Governo: “Ferme risposte!”, se è del Governo annuncia: “Impegni precisi”.

Ieri sera in televisione:

Topo Gigio Veltroni parla dell’azzeramento del Cda Rai, applausi a scena aperta per una proposta così tempestiva e coraggiosa. Abbraccio commosso sul palco di Rutelli.

Cesa parla della famiglia, applausi delle famiglie di Casini. Abbraccio commosso sul palco di De Mita, nuovo tutor dei giovani del Pd.

Bossi minaccia Prodi con dieci milioni di padani (e poi mi chiama antipolitico...), applausi dei trecento presenti a Venezia. La telecamera inquadra le coppie di turisti che danno il becchime ai piccioni. Abbraccio commosso sul palco di Calderoli che lo premia con un porco di pezza.

Non c’è nessuno, se bussate alla porta. Solo chiacchiere e televisione.

17 Set 2007, 13:10 | Scrivi | Commenti (2084) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

molti hanno colto, da prima di tangentopoli 1992, che "sotto la politica ...niente", negli anni è diventato sempre più evidente che ai parlamentari italiani non interessa nulla dei cittadini, se non che continuino a sgobbare per triplicare le ricchezze già accumulate, già triplicate, già raddoppiate...ma che non gli bastano mai, perchè la ricchezza diventa potere personale quindi godono di pavoneggiarsi e di vedere che riescono a schiavizzare le masse
Dietro al trucco, alla cipria, ci sono i... giri di interessi delle bande, che non hanno colori "politici".
Tanti mandano a ffanculo la politica italiana da decenni, ma il merito di beppe grillo, per me, è di averlo fatto a voce alta, urlandolo davanti a un sacco di gente, dopo aver educato per anni gli italiani a reagire, a non subire passivamente la sodomizzazione quotidiana di tasse derubate, diritti negati, privilegi medioevali esibiti, verità sepolte

Non sapevo di questo V-day, solo dopo i commenti strampalati, e tutti fuori bersaglio, sentiti da vari tg ho capito… che si è trattato di un’idea grandiosa, e speriamo dell’inizio di una stagione veramente nuova
Sono felice dello sputtanamento ai politici, non originalissimo forse in qualche contenuto, ma molto originale, anzi unico, nella forma, nella forma delle parole usate, nel coraggio di esporsi a tale livello contro il Male, la Corruzione, la Mafia, la disonestà al potere

Pensavo, visti stralci “comizio” bologna : eccezionale, i commenti all’appello de politici, in pagella 1 per 1, …. mancherebbero solo … vescovi, vaticano e cardinali-sarebbe l’apoteosi! il nirvana! già grillo sarebbe santo per la battaglia contro i corrotti, se avesse il coraggio di tirare fuori la truffa colossale della setta “cattolica” … diventerebbe un dio.
Leggo oggi di una polemica nata dall’aver detto che ratzinger è un a.d. di milioni di lavoratori in nero…, solo per iniziare a scoperchiare 1dei pozzi fondamentali della truffa italiana degli ultimi secoli…grillo: sei un dio

antonello pasetti 01.10.07 13:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

molti hanno colto, da prima di tangentopoli 1992, che "sotto la politica ...niente", negli anni è diventato sempre più evidente che ai parlamentari italiani non interessa nulla dei cittadini, se non che continuino a sgobbare per triplicare le ricchezze già accumulate, già triplicate, già raddoppiate...ma che non gli bastano mai, perchè la ricchezza diventa potere personale quindi godono di pavoneggiarsi e di vedere che riescono a schiavizzare le masse
Dietro al trucco, alla cipria, ci sono i... giri di interessi delle bande, che non hanno colori "politici".
Tanti mandano a ffanculo la politica italiana da decenni, ma il merito di beppe grillo, per me, è di averlo fatto a voce alta, urlandolo davanti a un sacco di gente, dopo aver educato per anni gli italiani a reagire, a non subire passivamente la sodomizzazione quotidiana di tasse derubate, diritti negati, privilegi medioevali esibiti, verità sepolte

Non sapevo di questo V-day, solo dopo i commenti strampalati, e tutti fuori bersaglio, sentiti da vari tg ho capito… che si è trattato di un’idea grandiosa, e speriamo dell’inizio di una stagione veramente nuova
Sono felice dello sputtanamento ai politici, non originalissimo forse in qualche contenuto, ma molto originale, anzi unico, nella forma, nella forma delle parole usate, nel coraggio di esporsi a tale livello contro il Male, la Corruzione, la Mafia, la disonestà al potere

Pensavo, visti stralci “comizio” bologna : eccezionale, i commenti all’appello de politici, in pagella 1 per 1, …. mancherebbero solo … vescovi, vaticano e cardinali-sarebbe l’apoteosi! il nirvana! già grillo sarebbe santo per la battaglia contro i corrotti, se avesse il coraggio di tirare fuori la truffa colossale della setta “cattolica” … diventerebbe un dio.
Leggo oggi di una polemica nata dall’aver detto che ratzinger è un a.d. di milioni di lavoratori in nero…, solo per iniziare a scoperchiare 1dei pozzi fondamentali della truffa italiana degli ultimi secoli…grillo: sei un dio

antonello pasetti 27.09.07 12:26| 
 |
Rispondi al commento

molti hanno colto, da prima di tangentopoli 1992, che "sotto la politica ...niente", negli anni è diventato sempre più evidente che ai parlamentari italiani non interessa nulla dei cittadini, se non che continuino a sgobbare per triplicare le ricchezze già accumulate, già triplicate, già raddoppiate...ma che non gli bastano mai, perchè la ricchezza diventa potere personale quindi godono di pavoneggiarsi e di vedere che riescono a schiavizzare le masse
Dietro al trucco, alla cipria, ci sono i... giri di interessi delle bande, che non hanno colori "politici".
Tanti mandano a ffanculo la politica italiana da decenni, ma il merito di beppe grillo, per me, è di averlo fatto a voce alta, urlandolo davanti a un sacco di gente, dopo aver educato per anni gli italiani a reagire, a non subire passivamente la sodomizzazione quotidiana di tasse derubate, diritti negati, privilegi medioevali esibiti, verità sepolte

Non sapevo di questo V-day, solo dopo i commenti strampalati, e tutti fuori bersaglio, sentiti da vari tg ho capito… che si è trattato di un’idea grandiosa, e speriamo dell’inizio di una stagione veramente nuova
Sono felice dello sputtanamento ai politici, non originalissimo forse in qualche contenuto, ma molto originale, anzi unico, nella forma, nella forma delle parole usate, nel coraggio di esporsi a tale livello contro il Male, la Corruzione, la Mafia, la disonestà al potere

Pensavo, visti stralci “comizio” bologna : eccezionale, i commenti all’appello de politici, in pagella 1 per 1, …. mancherebbero solo … vescovi, vaticano e cardinali-sarebbe l’apoteosi! il nirvana! già grillo sarebbe santo per la battaglia contro i corrotti, se avesse il coraggio di tirare fuori la truffa colossale della setta “cattolica” … diventerebbe un dio.
Leggo oggi di una polemica nata dall’aver detto che ratzinger è un a.d. di milioni di lavoratori in nero…, solo per iniziare a scoperchiare 1dei pozzi fondamentali della truffa italiana degli ultimi secoli…grillo: sei un dio

antonello pasetti 27.09.07 12:12| 
 |
Rispondi al commento

molti hanno colto, da prima di tangentopoli 1992, che "sotto la politica ...niente", negli anni è diventato sempre più evidente che ai parlamentari italiani non interessa nulla dei cittadini, se non che continuino a sgobbare per triplicare le ricchezze già accumulate, già triplicate, già raddoppiate... ma che non gli bastano mai, perchè la ricchezza diventa potere personale quindi godono di pavoneggiarsi e di vedere che riescono a schiavizzare le masse
Dietro al trucco, alla cipria, ci sono i ... giri di interessi delle bande, che non hanno colori "politici".
Tanti mandano a ffanculo la politica italiana da decenni, ma il merito di beppe grillo, per me, è di averlo fatto a voce alta, urlandolo davanti a un sacco di gente, dopo aver educato per anni gli italiani a reagire, a non subire passivamente la sodomizzazione quotidiana di tasse derubate, diritti negati, privilegi medioevali esibiti, verità sepolte

Non sapevo di questo V-day, solo dopo i commenti strampalati, e tutti fuori bersaglio, sentiti da vari tg ho capito… che si è trattato di un’idea grandiosa, e speriamo dell’inizio di una stagione veramente nuova
Sono felice dello sputtanamento ai politici, non originalissimo forse in qualche contenuto, ma molto originale, anzi unico, nella forma, nella forma delle parole usate, nel coraggio di esporsi a tale livello contro il Male, la Corruzione, la Mafia, la disonestà al potere

Pensavo, visti stralci “comizio” bologna : eccezionale, i commenti all’appello de politici, in pagella 1 per 1, …. mancherebbero solo … vescovi, vaticano+cardinali-sarebbe l’apoteosi! il nirvana! già grillo sarebbe santo per la battaglia contro i corrotti, se avesse il coraggio di tirare fuori la truffa colossale della setta “cattolica” … diventerebbe un dio.
Leggo oggi di una polemica nata dall’aver detto che ratzinger è un a.d. di milioni di lavoratori in nero…,solo per iniziare a scoperchiare 1dei pozzi fondamentali della truffa italiana degli ultimi secoli…grillo,sei un dio

antonello pasetti 26.09.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe ti sto seguendo e ascolto quello che dici ed è tutto vero però stai molto attento perchè le persone che dicono la verità le hanno fatte .......... io ho 60 anni e mi vergogno di essere un italiano siamo diventati un popolo di pecore accettiamo tutto. ti propongo alcuni perchè e spero che tu ci dia sotto.
perchè nessuno ne parla ne il telegiornale ne i giornali dei 93 milirdi di euro di evasione fiscale sulle slot machine che hanno scoperto due giornalisti onesti del giornale secolo x risanerebbero il debito pubblico, invece probalmente faranno un condono così coprono I SOLDI CHE SI SONO SPARTITI TRA DI LORO invece si parla di un sacco di str....
perchè non si va a scavare nei magazzini degli ospedali poi ieri sera hanno intervistato marrazzo mi si sono rizzati i capelli in testa come tutti i politici ha la faccia corazzata di acciaio non ha vergogna dopo otto mesi ha dire che i lavori all'umberto primo inizieranno verso aprile 2008 e i malati nel frattempo ...... lui e quell emerito del primario che bella coppia vero. poi il nostro ministro della giustizia che schifo con l'indulto perchè in Italia con 60 milioni di persone ci sono 575000 macchine blu in america con 300 milioni ci sono 70mila macchine blu perchè il nostro emerito presidante dlla rep Napolitano ha al suo seguito 1200 persone e il presidante degli stati uniti 200 perchè in Italia abbiamo 74 partiti ......... ciao e grazie

salvatore mancuso 25.09.07 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Viva Pancio Villa Viva la REVOLUCION

alberto zorli 24.09.07 23:20| 
 |
Rispondi al commento

molti hanno colto, da prima di tangentopoli 1992, che "sotto la politica ...niente", negli anni è diventato sempre più evidente che ai parlamentari italiani non interessa nulla dei cittadini, se non che continuino a sgobbare per triplicare le ricchezze già accumulate, già triplicate, già raddoppiate... ma che non gli bastano mai, perchè la ricchezza diventa potere personale quindi godono di pavoneggiarsi e di vedere che riescono a schiavizzare le masse
Dietro al trucco, alla cipria, ci sono i ... giri di interessi delle bande, che non hanno colori "politici".
Tanti mandano a ffanculo la politica italiana da decenni, ma il merito di beppe grillo, per me, è di averlo fatto a voce alta, urlandolo davanti a un sacco di gente, dopo aver educato per anni gli italiani a reagire, a non subire passivamente la sodomizzazione quotidiana di tasse derubate, diritti negati, privilegi medioevali esibiti, verità sepolte

Non sapevo di questo V-day, solo dopo i commenti strampalati, e tutti fuori bersaglio, sentiti da vari tg ho capito… che si è trattato di un’idea grandiosa, e speriamo dell’inizio di una stagione veramente nuova
Sono felice dello sputtanamento ai politici, non originalissimo forse in qualche contenuto, ma molto originale, anzi unico, nella forma, nella forma delle parole usate, nel coraggio di esporsi a tale livello contro il Male, la Corruzione, la Mafia, la disonestà al potere

Pensavo, visti stralci “comizio” bologna : eccezionale, i commenti all’appello de politici, in pagella 1 per 1, …. mancherebbero solo … vescovi, vaticano+cardinali-sarebbe l’apoteosi! il nirvana! già grillo sarebbe santo per la battaglia contro i corrotti, se avesse il coraggio di tirare fuori la truffa colossale della setta “cattolica” … diventerebbe un dio.
Leggo oggi di una polemica nata dall’aver detto che ratzinger è un a.d. di milioni di lavoratori in nero…,solo per iniziare a scoperchiare 1dei pozzi fondamentali della truffa italiana degli ultimi secoli…grillo,sei un dio

antonello pasetti 24.09.07 20:54| 
 |
Rispondi al commento

molti hanno colto, da prima di tangentopoli 1992, che "sotto la politica ...niente", negli anni è diventato sempre più evidente che ai parlamentari italiani non interessa nulla dei cittadini, se non che continuino a sgobbare per triplicare le ricchezze già accumulate, già triplicate, già raddoppiate... ma che non gli bastano mai, perchè la ricchezza diventa potere personale quindi godono di pavoneggiarsi e di vedere che riescono a schiavizzare le masse
Dietro al trucco, alla cipria, ci sono i ... giri di interessi delle bande, che non hanno colori "politici".
Tanti mandano a ffanculo la politica italiana da decenni, ma il merito di beppe grillo, per me, è di averlo fatto a voce alta, urlandolo davanti a un sacco di gente, dopo aver educato per anni gli italiani a reagire, a non subire passivamente la sodomizzazione quotidiana di tasse derubate, diritti negati, privilegi medioevali esibiti, verità sepolte

Non sapevo di questo V-day, solo dopo i commenti strampalati, e tutti fuori bersaglio, sentiti da vari tg ho capito… che si è trattato di un’idea grandiosa, e speriamo dell’inizio di una stagione veramente nuova
Sono felice dello sputtanamento ai politici, non originalissimo forse in qualche contenuto, ma molto originale, anzi unico, nella forma, nella forma delle parole usate, nel coraggio di esporsi a tale livello contro il Male, la Corruzione, la Mafia, la disonestà al potere

Pensavo, visti stralci “comizio” bologna : eccezionale, i commenti all’appello de politici, in pagella 1 per 1, …. mancherebbero solo … vescovi, vaticano+cardinali-sarebbe l’apoteosi! il nirvana! già grillo sarebbe santo per la battaglia contro i corrotti, se avesse il coraggio di tirare fuori la truffa colossale della setta “cattolica” … diventerebbe un dio.
Leggo oggi di una polemica nata dall’aver detto che ratzinger è un a.d. di milioni di lavoratori in nero…,solo per iniziare a scoperchiare 1dei pozzi fondamentali della truffa italiana degli ultimi secoli…grillo,sei un dio

antonello pasetti 24.09.07 20:42| 
 |
Rispondi al commento

una volta i re le regine e tutti i loro cortigiani dilapidavano il patrimonio dello stato,adesso i nostri politici dilapidano il patrimonio dello stato in barba a la gente che lavora e produce
raffaello

raffaello barberi 24.09.07 00:20| 
 |
Rispondi al commento

grazie Beppe: hai tirato un sasso nello stagno

alberto burchielli 23.09.07 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Ah.. i politici! Persone strapagate da contribuenti ridotti all'osso che passano la loro vita ad imparare l'arte del torpiloquio e del "parare il colpo(o del pararsi il c...)", mai che facciano un'azione direttamente costruttiva o che dicano direttamente il problema, le possibilita' .... l'arte dell'aggirare il cittadino sfruttato (potrebbero scriverne un libro, credo, se avessero un minimo di sincerita')! Finalmente idee dall'esterno ... fuori dalla cosca crim.. quirinale ... vai Beppe, resisti!

free t. Commentatore certificato 22.09.07 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Politici: persone strapagate da contribuenti ridotti all'osso che passano la loro vita ad imparare l'arte del torpiloquio e del "parare il colpo(o del pararsi il c...)", mai che facciano un'azione direttamente costruttiva o che dicano direttamente il problema, le possibilita' .... l'arte dell'aggirare il cittadino sfruttato (potrebbero scriverne un libro, credo, se avessero un minimo di sincerita')! Finalmente idee dall'esterno ... fuori dalla cosca crim.. quirinale ... vai Beppe, resisti!

free t. Commentatore certificato 22.09.07 23:34| 
 |
Rispondi al commento

A montesilvano in provincia di Pescara abbiamo il nuovo sindaco (di dx) che durante il periodo delle votazioni ha rotto i coglioni promettendo di abbassare le tasse.
Invece questo S..... la prima cosa che ha fatto è stato aumentare la tassa sui rifiuti solidi urbani di €.35,00 su 100 mq..
Secondo voi è uno S...... da mandare a F.......?
Invece quello S....... di prima (di Sx), che poi è stato arrestato (x fortuna) l'anno 2006 aveva aumentato la tassa sui rifiuti di €.16,65 .
Signori non c'è niente da fare sono tutti una massa di S...... e per questo bisogna mandarli a fere in culo.
Buona giornata a tutti tranne agli S....... -

Alberto

Alberto LA DONNA 21.09.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,

Beppe Dacci qualche segno
per favore qualche informazione su dove e' in questo momento la proposta di legge che abbiamo firmato in quasi 300.000 .

L'hai gia' consegnata in parlamento ? quanto ci vorra' ? Come dicevi tu poi guarderemo in faccia quelli che la votano e decideremo insieme il da farsi.

Facciamo una cosa alla volta e bene tutti assieme non mille cose e mille contestazioni non mille iniziative.

Un passo alla volta, ogni passo forte e deciso, partendo dalle cose semplici ma importanti per cambiare.

Massimiliano Brambilla 21.09.07 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ho letto delle nuove proposte di legge per le quali hai raccolto tante firme.
Non sono d’accordo ma credo che sollevare il problema sia gia' molto importante. A mio avviso, il tuo piu' grosso errore e' quello di voler abolire i partiti. A mio modesto parere, il problema non e' abolirli ma inchiodarli alle loro responsabilita'! Ad oggi, il peggior male di questa Repubblica e' l’accorpamento tra partiti necessario a raggiungere la maggioranza di governo. Le coalizioni sono la foglia di fico dietro cui tutti si nascondono per difendersi dalle accuse di inefficienza. E’ impossibile, fatti alla mano, trovare l'accordo tra linee di pensiero contrapposte e fini politici distanti anni luce l'uno dall'altro. Chi governa rispecchia il Paese perche’ e’ il Paese che firma la delega di rappresentanza con le elezioni. Figurati, abbiamo mandato in parlamento personaggi discutibilissimi, quindi sulla capacita’ di discernimento (politico) del “popolo” nutro qualche dubbio. Per risolvere il problema la mia soluzione e’ semplice: ogni partito corre per se stesso, senza coalizioni. Chi arriva al 50% + 1 dei voti avra’ i numeri per governare. Se al I turno nessuno raggiunge la maggioranza si passa al II turno con i due partiti che hanno raccolto piu’ voti. Chi vince la II sfida e’ tenuto a governare ed applicare il proprio programma. I partiti che non raggiungeranno una data soglia di sbarramento non avranno nessuna rappresentanza politica. Cosi’ nessun governo potra’ piu’ accampare scuse scaricando responsabilita’ su altri. L’elettore sapra’ con chiarezza a chi dar merito o demerito per i problemi risolti od irrisolti. Avere tutto l’arcobaleno ideologico, con tutte le sfumature del rosso e del nero, non serve a nessuno se non ai furbi che riescono a costituire una forza politica. Dal crollo della I Repubblica vi e’ stata una serie inverosimile di scissioni, ciascuna destinata a creare una rendita politica di questo o quel politico.
Questo e’ il vero male da combattere!

Giuseppe Bigoni 21.09.07 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe
il V-Day è per me una grande emozione. Inebriante, eccitante profumo di libertà.
Come se il Paese si fosse finalmente svegliato! Svegliato........
Lo dicevo spesso nelle mie animate discussioni con chi non la pensa come me o si è incartapecorito nello scetticismo: SVEGLIATEVI! E' ORA!
Io, non fidandomi più dei politici da tempo, faccio le mie lotte ogni giorno, come si dice, "nel mio piccolo": bevo l'acqua del rubinetto, perchè l'acqua è di tutti e non dovrebbe essere permesso agli imprenditori di rubarla dalle nostri fonti per imbottigliarla e rivendercela. Così, ogni giorno, arrivo al lavoro con la mia bottiglia piena di acqua del rubinetto.
Protesto ogni volta che mi imbatto in un affitto troppo alto. Una volta, parlando con il proprietario di un appartamento in affitto, ero riuscita a farmi fare uno sconto (50 euro, non sono molti, ma intanto è un piccolo risultato). Non solo per risparmiare un po', ma anche per sensibilizzare, per ricordare che gli affitti alti stanno strozzando le famiglie. Ebbene, ho saputo che chi è andato ad abitare in quell'appartamento dopo di me, ha addirittura offerto di pagare di più nel tentativo di soffiarlo ad un altro...Cioè, è stato vanificato il mio piccolo tentativo che, unito a tanti altri, poteva porre un freno a chi toglie stipendi interi alle famiglie per appartamenti che spessissimo, sono "buchi"!
E poi tutti si lamentano che gli affitti sono alti.
Dicono " E' la legge del mercato!"
Allora perché, tutti insieme, non cambiamo “la legge del mercato” dicendo No e boicottando SEMPRE, non solo per un giorno, le cose che costano troppo?
E faccio tante altre cose, che se le facessero tutti, forse tu non avresti bisogno di sgolarti nelle piazze! (Segue)

Gianna . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.09.07 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Bene beppe sei un grande ,pero' ora dobbiamo sapere cosa fare noi giovani inprenditori siciliani che tanto hanno avuto da dire sulla nostra terra,nella nostra citta prossimamente ci saranno le elezioni comunali avremmo bisogno di sapere come organizzarci aspettiamo notizie per dare una nuova svolta alla politica a presto

CARMELO LOREFICE 21.09.07 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che piano piano la visibilita' aumenta, tutti parlano di Grillo, troppi ne parlano....
Il popolo è certamente stufo del sistema Italia ma mi guardo in giro e vedo troppa gente disonesta persino nelle piccole cose, corsie di emergenza intasate da automobilisti indisciplinati, parcheggi handicappati perennemente quanto abusivamente occupati, piccole truffe ai danni di anziani... potrei continuare per ore. Siete sicuri che tutti i "vaffanculatori" abbiano la coscienza pulita? Nel nostro paese vedo troppa gente disonesta e con rammarico devo ammettere che ne sono la maggioranza. Nei Paesi esteri che ho potuto conoscere il popolo è tendenzialmente onesto. Da noi, purtroppo, la realta' è opposta.
Per esperienza ho imparato che normalmente chi + urla maggiormente è in torto.
Siamo sicuri che la volonta' della maggioranza sia quella di scardinare questo sistema? Oppure ci troviamo a questo punto proprio perchè è la maggioranza a volerlo e a sguazzarci dentro?
Siamo sicuri che gli onesti (quelli per interderci che rispettano TUTTE le regole e TUTTO il prossimo) siano in Italia la maggioranza?
Perchè se così è, non mi spiego come mai a questo punto siamo arrivati.......

Luca Padovani 21.09.07 09:06| 
 |
Rispondi al commento

giancarlo p. ( gianpe51@tin.it )

la cecità della " intera classe dei politicanti"
ha prodotto oggi Grillo, ieri le " BR " , avanti ieri " Itler & Stalin ", domani ???

giancarlo p. Commentatore certificato 21.09.07 08:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Congratulazioni a tutta la commissione senza distinzione di partiti

Mi rivolgo a lei, onorevole, perché come presidente li rappresenta tutti.
All’ONOREVOLE Mario Landolfi, con preghiera di comunicare questo messaggio di congratulazioni a tutti i componenti, di ogni partito, della commissione Rai da lei presieduta.

Per conoscenza al blog di Beppe Grillo.

Onorevoli! Sono veramente arrabbiato per il fatto che ci sia qualche persona che addirittura pensa di cacciare i delinquenti, che in realtà sono perseguitati, dalle istituzioni e di voler, cosa inconcepibile, liberare la rai dai partiti.
In questo caso chi provvederebbe a mettere il bavaglio ai giornalisti?
La commissione Rai ha fatto il suo lavoro in modo egregio, infatti, del V day, non se n’è parlato, in Italia, se non a cose fatte.
Augurandomi che tutto rimanga come è, e che nelle commissioni antimafia continuino ad esserci gli indispensabili pregiudicati, (perseguitati da alcuni giudici) saluto tutti loro, Onorevoli, augurandomi che, per quanto riguarda la Rai, vogliate proporre che ogni componente deve avere il diritto di sistemare un numero imprecisato di parenti ed amici.
Per trovare i fondi si può sempre aumentare il canone! Questo sarebbe molto giusto per contribuire, sempre di più, al mantenimento dei partiti de dei politici che si sacrificano per uno stipendio da fame. AUMENTATEVELO!
Rai.it - Report

30 milioni l'anno moltiplicato per 6 membri, moltiplicato per 9 anni vuol dire che, solo per pagarne i componenti, questa commissione, finora, ... http://www.google.it/search?q=Componenti+la+commissione+rai+E_Mail&ie=utf-8&oe=utf-8&aq=t&rls=org.mozilla:it:official&client=firefox-a

Augurando, a tutti gli onorevoli, di ogni ordine e grado, il classico buon appetito!
Ferdinando Carlomagno - ferdy-hv3
Elettore fregato

Ferdinanco Carlomagno 21.09.07 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
innanzitutto grazie per tutto ciò che stai facendo e come ti ha detto il presidente della corte di cassazione sono totalmente d'accordo con te.
Dopo il V-Day io ti invito a lanciare l'M-Day m come Meritocrazia Day.
Che significa siamo in una società dove non esiste meritocrazia, dove se non sei raccomandato o non lavori oppure se vuoi fare carriera rimani frustrato.

Inoltre propongo l'abolizione totale del budget delle aziende rivolto a consulenze ormai causa estrema totale di corruzione se le aziende devono fare un lavoro devono assumere personale....non è vero che non c'è lavoro le cose da fare sono tante, le aziende girano milioni di euro ad aziende di consulenze su servizi fantasma.

Propongo 3 punti:
1. Politica meritocratica trasparente nelle aziende tutti gli interventi meritocratici devono essere pubblici come le pagelle se il più bravo viene premiato tutti i colleghi lo devono sapere e non come avviene adesso.
2. Abolizione del budget o drastico ridimensionamento di tale strumento...Vera task force creata dalla Consob(per le società quotate in borsa) che verifichi che i soldi siano stati spesi bene....
3. Abolizione delle consulenze, se una azienda deve fare qualcosa deve assumere.

PIETRO MASTROTOTARO (meritocrazia in italia) Commentatore certificato 21.09.07 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non fai + RIDERE.
Veramente credi che l'alta velocita serva per spostare una mozzarella come hai detto te in un'intervista a "annozero" ? veramente credi che un treno a 300 all'ora consuma 300 volte di +?
Non credi che invece che viaggiare in alta velocita tra roma e milano in treno "sporchi" meno che farlo in arereo? Sai quanti aerei ci vogliono per portare le stesse persone che porta un treno? Stai pisciando fuori dal vaso caro Grillo. Un'ultima cosa....lo leggi il tuo blog?
leggi quanta violenza e maleducazione hai scatenato, ti pare coretto? Leggo solo insulti da destra verso sinistra, da sinistra verso destra o tuoi contro tutti....
Purtroppo, basta sentire alcune tue frasi, non preparate, per capire che anche anche te.....sei veramente POCA COSA......

francesco bastreghi Commentatore certificato 21.09.07 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho assistito alla trasmissione "ANNO ZERO" di ieri 20/9/07, che ha finalmente mostrato a tutti i comuni mortali il pensiero di Beppe GRILLO. Non mi sembra che GRILLO abbia disonorato la memoria di Marco BIAGI; egli si è limitato ad esercitare un legittimo diritto di critica di una legge che non offre stabilità lavorativa a milioni di giovani (concetto per Lei incomprensibile, visti i privilegi di cui gode quale parlamentare). In definitiva, è LEI, signor CASINI ad aver offeso gratuitamente Beppe GRILLO, mistificando la realtà dei fatti e calunniando un onestissimo contribuente. SI VERGOGNI e si trovi un lavoro VERO, magari supportato da uno dei contratti previsti dalla Legge 30 a LEI COSI' CARA...GRAZIE.

luigi c. 21.09.07 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Avevo deciso già da qualche anno di non interessarmi mai più di politica, e non perchè deluso dalla politica italiana (ho sempre saputo del letame con la quale è tenuta su), ma diffidavo, e diffido tutt'ora, del popolo. E' lo stesso che da oltre 160 anni ha sistematicamente e costantemente tradito se stesso. Lo stesso popolo che prima inneggiava a piazza Venezia e poi orinava sui cadaveri a piazzale Loreto.
Spero, caro Beppe, di non vederti presto crocifisso dagli stessi che oggi applaudono nelle piazze ai tuoi "vaffanculo" al sistema.
Con affetto e stima
Antonio Mattia
Frattamaggiore (Na)

ANTONIO MATTIA (clicktrade) Commentatore certificato 21.09.07 03:28| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta i vertici dirigenziali della Fiat hanno fatto una gestione di sperpero di una delle piu' grossa azienda italiana: svendita di una quota dell'azienda per fare plusvalenza e garantirsi i soldi per il loro felice Natale....Non considerando che svendono una ditta che vive sui nostri soldi di volta in volta donati dallo Stato italiano in nome della salvezza del made in Italy. Poi se con l'anno nuovo c'è crisi basta bussare al governo sempre pronto a riversare soldi in false operazioni di salvataggio e rilancio.
Per i gruppi meetup: giusta la visione del V-Day, ma in Italia la burocrazia è lo strumento principe per giustificare la permanenza di un politico per più di 2 legislatura-con l'attuale burocrazia i politici poco possono realizzare con solo 2 candidatura. Per raggiungere l'obiettivo del V-day è d'obbligo combattere anche la burocrazia che tutto imbriglia e rallenta nell'adagio che "cambi tutto, basta che tutto resti come prima".
Salve.

Renato Garibaldi 21.09.07 02:30| 
 |
Rispondi al commento

Al sud si muore di fame ,beppe devi provare a venire giu in calabria per vedere le nostre condizioni,negli anni ottanta c`erano le auto che camminavano a gas quelli del nord risparmiavano il cinquantapercento noi i distributori finivano a napoli adesso l`internet e forse 10 anni che esiste noi non c`e l`abbiamo la maggiorparte dei comuni le strade sono piene di curve (ruote freni cervelli che girano)se rompi una macchina fotografica della canon devi andare a napoli la piu vicina concessionaria non c`e un cazzo di lavoro per lavorare la terra i trattori costano un mucchio e Prodi va a guardare i lavavetri DIVENTEREMO MOLTO PERICOLOSI E INCONTROLLABILI LA COLPA SARA DEI POLITICI VIVA IL V DAY VIVA BEPPE GRILLO

Giovanni stanco 21.09.07 02:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!
Grazie per il VAFFANCULO DAY!!!!!!!!!

Devono andare a casa questi "politici" di merda, vecchi, marci, che a 80 anni ancora li stanno ammuffendo sulle belle poltrone mentre parlano di futuro del paese che loro neanche vedranno MAI!!

Spazio alle menti giovani, fresche, a chi vuole veramente cambiare e migliorare questo paese che sta andando in frantumi!

SEI GRANDE BEPPE!!!!!!!!!!!!!!!

Katherine Lanzi 21.09.07 02:01| 
 |
Rispondi al commento

COMMENTO AL LIBRO "SCHIAVI MODERNI":
Stasera su RaiDue una trasmissione ha pubblicizzato, commentato, il libro, di cui sono fans da sempre, "Schiavi Moderni" diciamo pubblicato ma senza lucro dal caro nostro Beppe.
Ho iniziato subito a leggere chiaramente, ma subito mi sono fermato ed ho sentito il bisogno di fare tale considerazione, senza giudicare, non mi piace chi giudica e basta, la trovo solo un'opinione personale. Penso che anche a questo serva il Blog, e ben vengano i confronti che tanti parlamentari e non italiani negano o NON svolgono, lanciando provocazioni sui giornali e poi, quando invitati, non si presentano alle assemblee o in Piazza al V day. Come si usa in francese, Voilà:

LA PRIMA LETTERA PUBBLICATA, E' DI UN LAUREATO CHE LAVORA IN UN CALL CENTER. DIMOSTRA PERO' UNA COSA CHE CONTINUO A RIPETERE NON PER GIUDICARE MA PERCHÉ L'HO ANCHE VISSUTA PERSONALMENTE, ED E' ANCHE UNA FRASE CHE MI PIACE USARE DICIAMO, CIOE' CHE TANTI "HANNO STUDIATO, MA NON HANNO IMPARATO", COME DIMOSTRA IL FATTO CHE SCRIVE: SE SI PUO' SCEGLIERE, SI SCEGLIE IL LAUREATO CHE E' MEGLIO...ho lavorato NELLA PIU' GRANDE E PRESTIGIOSA BANCA SVIZZERA, HO FATTO L'APPRENDISTATO E POI UNA SPECIALIZZAZIONE, e so che nel mondo del lavoro se hai dieci lauree ma non hai carattere o non sai usare la testa personalmente senza un libro di testo davanti...FALLISCI QUASI SUBITO e molti DIRIGENTI DI OGGI NON SONO LAUREATI DI IERI...ANZI LA MAGGIORE SONO STATI APPRENDISTI COME ME, E' UN DATO, NON UN MIO VANTO...

MI RICORDO HEINSTEIN CHE SOSTENEVA SEMPRE CHE, I DISCORSI PIU' INTERESSANTI ED APPAGANTI, ERANO QUELLI SVOLTI CON L'OPERATORE ECOLOGICO (EX DICESI SPAZZINO), DEL SUO QUARTIERE QUI IN SVIZZERA.

CARO GRILLO...COI TANTI VAFFA....CHE MANDI...GIUSTAMENTE...A QUESTO, FORSE FORSE FORSE, UNO SOLO, GLI STAVA BENE.

Termino solo, da Svizzero, fiero di esserlo e del suo sistema, ricordando pero' questo: siamo i primi al mondo fra i SUICIDI GIOVANILI E FRA I CASI DI GENTE IN MALATTIA PER DEPRESSIONE

Giovanni Bolis (giogiovich) Commentatore certificato 21.09.07 01:31| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe..mia madre che e' laureata spesso mi dice :lo hanno detto in televisione.l'italia e' una repubblica fondata sulla televisione.ed allora ti propongo di proporre uno "spegnamolo day".24 ore di televisioni spente e di riflessioni.sarebbe come minare l'intero sistema e testare quanti siamo anche.

tony canto 21.09.07 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Nessun uomo e un isola.

..che la misura fossa colma lo abbiamo prima bofonchiato fra i denti,poi ce lo siamo detti, poi..Vaffanculo Day!
Li ci siamo contati e ci siamo definitivamente convinti che il parlarne a casa,al bar,dovunque,voleva dire una cosa precisa: tutti (o quasi) ci siamo definitivamente rotti i coglioni!

Parto diretto: il mio pensiero è che molta "colpa" di questa politica ce l'abbiamo noi comuni cittadini,perchè negli anni abbiamo contribuito a de-responsbilizzare questa classe dirignete,abbiamo perso un ruolo importante di "vigilanza" nei loro confronti.
Con i frigoriferi pieni,un pò di soldi in tasca,ci siamo fatti distogliere dalle mille esigenze-cazzate create ad arte intorno a noi(le "puttane di stato") dai telefonini ai pacchi miliardari. La politica è(o dovrebbe essere) una grande responsabilità e quindi fatica, a noi italiani piace la "bella vita" e così ci siamo un pò "distratti". A chi ci governa non sarà sembrato vero, ogni giorno da vent'anni e più, hanno spostato il limite del pudore un pò più in la, sempre confortati da una bella affluenza alle urne. Lo hanno talmente spostato, da crearsi attorno un mondo irreale,un isolotto remoto dove si raccontano cose che neanche capiamo più e con un linguaggio fossilizzato dalla mancanza di confronto con l'esterno.Il rilancio dell'economia,ridurre l'inflazione, ecc. non sono più "temi" ma filastrocche propugante impunemente ai vari porta a porta di regime senza la responsabilità di doverli affrontare davvero o con l'incapacità di farlo. Oggi i frigor sono più vuoti, abbiamo più fame e siamo più guardinghi: abbiamo alzato la testa. Beppe è come uno specchio, guardate lui e vedeteci riflessa una nazione intera, ognuno di noi è un mattone importante, ognuno ha una repsonsabilità. Senza fattura dal dentista:evasori! Ma se aiutate una signora anziana ad attraversare la strada state dando un esempio ad altri. L'esempio è importante, l'esempio è quello che non c'è. L'esempio buono si propaga! V

Davide S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.09.07 01:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,stasera io e la mia compagna abbiam visto Anno Zero..Bhe,Complimenti!!!Speriam tanto che tu e tutti noi sarem veri COMPAGNI,in questa finalmente giusta lotta per vivere e sperar in veri ideali e non veder svanire sempre i tanti sacrifici!Reggio Emilia é con TE!!!!Complimenti Ancora e ti ringrazio tanto,perché per una volta mi son sentito rappresentato giustamente e mi son sfogato assieme a te,Grazie!!I Miei nonni,han fatto la guerra,combattuto e sudato la vita,gioito per una liberta meritata,non per un marciume del genere,fossi un politico mi vergogneri nel rispetto di tutti i nostri vecchi,loro avevano le PALLE!!!!Basta bandiere,basta partiti e partitini e colori,adesso tocca a noi!!Bravo e grazie Beppe e TUTTI I RAGAZZI,NOI!!!Bravi tutti!!Andiamo avanti!!!!!!!!!

ALEX BIGI 21.09.07 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Nessun uomo e un isola.

..che la misura fossa colma lo abbiamo prima bofonchiato fra i denti,poi ce lo siamo detti, poi..Vaffanculo Day!
Li ci siamo contati e ci siamo definitivamente convinti che il parlarne a casa,al bar,dovunque,voleva dire una cosa precisa: tutti (o quasi) ci siamo definitivamente rotti i coglioni!

Parto diretto: il mio pensiero è che molta "colpa" di questa politica ce l'abbiamo noi comuni cittadini,perchè negli anni abbiamo contribuito a de-responsbilizzare questa classe dirignete,abbiamo perso un ruolo importante di "vigilanza" nei loro confronti.
Con i frigoriferi pieni,un pò di soldi in tasca,ci siamo fatti distogliere dalle mille esigenze-cazzate create ad arte intorno a noi(le "puttane di stato") dai telefonini ai pacchi miliardari. La politica è(o dovrebbe essere) una grande responsabilità e quindi fatica, a noi italiani piace la "bella vita" e così ci siamo un pò "distratti". A chi ci governa non sarà sembrato vero, ogni giorno da vent'anni e più, hanno spostato il limite del pudore un pò più in la, sempre confortati da una bella affluenza alle urne. Lo hanno talmente spostato, da crearsi attorno un mondo irreale,un isolotto remoto dove si raccontano cose che neanche capiamo più e con un linguaggio fossilizzato dalla mancanza di confronto con l'esterno.Il rilancio dell'economia,ridurre l'inflazione, ecc. non sono più "temi" ma filastrocche propugante impunemente ai vari porta a porta di regime senza la responsabilità di doverli affrontare davvero o con l'incapacità di farlo. Oggi i frigor sono più vuoti, abbiamo più fame e siamo più guardinghi: abbiamo alzato la testa. Beppe è come uno specchio, guardate lui e vedeteci riflessa una nazione intera, ognuno di noi è un mattone importante, ognuno ha una repsonsabilità. Senza fattura dal dentista:evasori! Ma se aiutate una signora anziana ad attraversare la strada state dando un esempio ad altri. L'esempio è importante, l'esempio è quello che non c'è. L'esempio buono si propaga! V

Davide S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.09.07 01:12| 
 |
Rispondi al commento

uno, cento, mille vaffanculo a una casta politica che non riesce nemmeno a difendersi. stasera da santoro ha fatto semplicemente ridere il rimbalzo di accuse e ameni luoghi comuni..non hanno uno straccio di proposta perché la gabbia che ci propongono è la stessa che li imprigiona.
quello che voglio dire è che in realtà è pure riduttivo parlare di casta, quando sarebbe più appropriato parlare di sistema, dato che la politica ha creato una miriade di società private o miste (vedi acqua, rifiuti, etc) in cui ha piazzato i non eletti e gli amici degli amici con stipendi da favola. in buona parte d'italia ha creato un sistema di raccomandazioni clientelari, di false promesse di posti di lavoro, di favori ripetuti ai vari potenti del luogo. quella che vedo è un'italia feudale, in cui anche per il lavoro più umile bisogna raccomandarsi a tizio e caio. quando smetteremo di chiedere favori, di inchinarci al solito riccone, avremo fatto un gran passo avanti! io faccio il il libraio e vi posso garantire che il successo della casta è stato motivato da un iniziale risveglio delle coscienze di tante persone, non banalmente dal solito tam tam, che è stato una conseguenza. il futuro dei meetup dipende proprio dalla capacità che avremo di far emergere gli innumerevoli scandali di cui sono cosparse le comunità locali di questa martoriata italia. dalle lobbies dei rifiuti, dei tir, degli inceneritori, dell'acqua, agli scandalosi favoritismi personalistici che attuano comuni ed enti locali. dal mai seriamente monitorato inquinamento delle acque, all'urgenza di una seria politica energetica ecocompatibile (idrogeno, eolico, solare, etc)..le idee sono tante, non c'è che l'imbarazzo della scelta...la casta sta iniziando e affondare e manco se ne accorge!dipende molto da noi, e lo sappiamo benissimo. possiamo aprire una nuova stagione per questo paese, e mettere alla berlina le logiche mafiose e clentelari che da bolzano a siracusa imperversano impunite. vai beppe!

claudio crudeli 21.09.07 00:52| 
 |
Rispondi al commento

uno, cento, mille vaffanculo a una casta politica che non riesce nemmeno a difendersi. stasera da santoro ha fatto semplicemente ridere il rimbalzo di accuse e ameni luoghi comuni..non hanno uno straccio di proposta perché la gabbia che ci propongono è la stessa che li imprigiona.
quello che voglio dire è che in realtà è pure riduttivo parlare di casta, quando sarebbe più appropriato parlare di sistema, dato che la politica ha creato una miriade di società private o miste (vedi acqua, rifiuti, etc) in cui ha piazzato i non eletti e gli amici degli amici con stipendi da favola. in buona parte d'italia ha creato un sistema di raccomandazioni clientelari, di false promesse di posti di lavoro, di favori ripetuti ai vari potenti del luogo. quella che vedo è un'italia feudale, in cui anche per il lavoro più umile bisogna raccomandarsi a tizio e caio. quando smetteremo di chiedere favori, di inchinarci al solito riccone, avremo fatto un gran passo avanti! io faccio il il libraio e vi posso garantire che il successo della casta è stato motivato da un iniziale risveglio delle coscienze di tante persone, non banalmente dal solito tam tam, che è stato una conseguenza. il futuro dei meetup dipende proprio dalla capacità che avremo di far emergere gli innumerevoli scandali di cui sono cosparse le comunità locali di questa martoriata italia. dalle lobbies dei rifiuti, dei tir, degli inceneritori, dell'acqua, agli scandalosi favoritismi personalistici che attuano comuni ed enti locali. dal mai seriamente monitorato inquinamento delle acque, all'urgenza di una seria politica energetica ecocompatibile (idrogeno, eolico, solare, etc)..le idee sono tante, non c'è che l'imbarazzo della scelta...la casta sta iniziando e affondare e manco se ne accorge!dipende molto da noi, e lo sappiamo benissimo. possiamo aprire una nuova stagione per questo paese, e mettere alla berlina le logiche mafiose e clentelari che da bolzano a siracusa imperversano impunite. vai beppe!

claudio crudeli 21.09.07 00:41| 
 |
Rispondi al commento

uno, cento, mille vaffanculo a una casta politica che non riesce nemmeno a difendersi. stasera da santoro ha fatto semplicemente ridere il rimbalzo di accuse e ameni luoghi comuni..non hanno uno straccio di proposta perché la gabbia che ci propongono è la stessa che li imprigiona.
quello che voglio dire è che in realtà è pure riduttivo parlare di casta, quando sarebbe più appropriato parlare di sistema, dato che la politica ha creato una miriade di società private o miste (vedi acqua, rifiuti, etc) in cui ha piazzato i non eletti e gli amici degli amici con stipendi da favola. in buona parte d'italia ha creato un sistema di raccomandazioni clientelari, di false promesse di posti di lavoro, di favori ripetuti ai vari potenti del luogo. quella che vedo è un'italia feudale, in cui anche per il lavoro più umile bisogna raccomandarsi a tizio e caio. quando smetteremo di chiedere favori, di inchinarci al solito riccone, avremo fatto un gran passo avanti! io faccio il il libraio e vi posso garantire che il successo della casta è stato motivato da un iniziale risveglio delle coscienze di tante persone, non banalmente dal solito tam tam, che è stato una conseguenza. il futuro dei meetup dipende proprio dalla capacità che avremo di far emergere gli innumerevoli scandali di cui sono cosparse le comunità locali di questa martoriata italia. dalle lobbies dei rifiuti, dei tir, degli inceneritori, dell'acqua, agli scandalosi favoritismi personalistici che attuano comuni ed enti locali. dal mai seriamente monitorato inquinamento delle acque, all'urgenza di una seria politica energetica ecocompatibile (idrogeno, eolico, solare, etc)..le idee sono tante, non c'è che l'imbarazzo della scelta...la casta sta iniziando e affondare e manco se ne accorge!dipende molto da noi, e lo sappiamo benissimo. possiamo aprire una nuova stagione per questo paese, e mettere alla berlina le logiche mafiose e clentelari che da bolzano a siracusa imperversano impunite. vai beppe!

claudio crudeli 21.09.07 00:29| 
 |
Rispondi al commento

caro BEPPE sono d'accordissimo su tutto quello che hai detto al V-DAY. Però ora tu o qualche grillino dovreste cominciare a parlare anche di programmi e di nuove proposte altrimenti tutto quello che il V-DAY è riuscito a smuovere potrebbe risultare inutile e sarebbe un vero peccato. Carissimo BEPPE ora mettici la faccia. DAI CHE CE LA FACCIAMO

adriano marzanati Commentatore certificato 21.09.07 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In riferimento a sig.Mazza e alle sue dicharazioni,vorrei esprimere un mio pensiero.
Credo che queste persone hanno perso il senso della realtà parlano comedelle se si rivolgessero a dei bambini pensano di essere uomini saggi di prevesere il futuro di giudicare rifacedosi a situazioni del passato , ma nin si rendono conto che loro sono il passato ,loro vivono di frasi fatte e risentite ormai da decenni.
Sono persone che non hanno ideali pensano che la democrazia sia sinonimo di interesse privato, e quando nasce qualcosa di buono come questo movimento di cittadini di famiglie di ideali giusti e senza violenza e sopratutto con il solo interesse di costruire una società giusta con tutti (non una falsa democrazia che se togli il velo, scopri che è stato tolto solo il diritto alla prima notte),la reazione che hanno e come gli avvocati degli anni60/70 che per difendere il loro cliente offendevano , denigravano la parte lesa dicendo che la donna doveva stare a casa a fare la calza invece di andare in giro a farsi stuprare.
Ma il mondo cambia gli Italiani hanno preso coscenza , sarà difficile ma li scolleremo da quelle sedie.

Ivano Montieri 21.09.07 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
a quando un V -day sulle banche, assicurazioni, P2,giornalisti di testate prestigiose, RAi e Mediaset, calciatori strapagati, conduttori TV ingessati, false vallette, tronisti, reality penosi?
Aspetto...con ansia

cincinnato lucio Commentatore certificato 21.09.07 00:24| 
 |
Rispondi al commento

In riferimento a sig.Mazza e alle sue dicharazioni,vorrei esprimere un mio pensiero.
Credo che queste persone hanno perso il senso della realtà parlano comedelle se si rivolgessero a dei bambini pensano di essere uomini saggi di prevesere il futuro di giudicare rifacedosi a situazioni del passato , ma nin si rendono conto che loro sono il passato ,loro vivono di frasi fatte e risentite ormai da decenni.
Sono persone che non hanno ideali pensano che la democrazia sia sinonimo di interesse privato, e quando nasce qualcosa di buono come questo movimento di cittadini di famiglie di ideali giusti e senza violenza e sopratutto con il solo interesse di costruire una società giusta con tutti (non una falsa democrazia che se togli il velo, scopri che è stato tolto solo il diritto alla prima notte),la reazione che hanno e come gli avvocati degli anni60/70 che per difendere il loro cliente offendevano , denigravano la parte lesa dicendo che la donna doveva stare a casa a fare la calza invece di andare in giro a farsi stuprare.
Ma il mondo cambia gli Italiani hanno preso coscenza , sarà difficile ma li scolleremo da quelle sedie.

Ivano Montieri 21.09.07 00:14| 
 |
Rispondi al commento

caro BEPPE sono d'accordissimo su tutto quello che hai detto al V-DAY. Però ora tu o qualche grillino dovreste cominciare a parlare anche di programmi e di nuove proposte altrimenti tutto quello che il V-DAY è riuscito a smuovere potrebbe risultare inutile e sarebbe un vero peccato. Carissimo BEPPE ora mettici la faccia. DAI CHE CE LA FACCIAMO

adriano marzanati Commentatore certificato 21.09.07 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le argomentazioni di Beppe sono giuste ma ritengo che chi sta al potere ora e in precedenza rispecchi questo paese. dobbiamo essere noi i primi a modificare. a rispettare leggi semplici, tipo raccogliere gli escrementi dei cani, guidare con auricolare....manca a mio avviso il senso civico,il rispetto e l'educazione. non c'entrano i nostri dipendenti con i nostri comportamenti. mandarli a casa per mettere persone come loro non modifica le cose. Siamo disposti a cambiare? siamo disposti a rispettare le regole del vivere civile? siamo disposti a non gettare carte, sputare in terra, gettare preservativi, non fare 5 minuti di auto per andare alla discarica ma lasciare la nostra poltrona in mezzo ad una strada? siamo noi i colpevoli. beppe parla di questo perchè altrimenti il tuo lavoro sarà inutile. un saluto tutti

cesare amidani 20.09.07 23:35| 
 |
Rispondi al commento

visto annozero sul polverone v.day,si è perso immediatamente il tema reale sottolieato da grillo inizio trasmissione.Si parla di politici onesti, è colpa di quello è colpa di questo. Si predica bene ma si razzola male.Si sono aumentati lo stipendio ,adeguamento al caro vita.Giornalisti vergognatevi; non sapete dare voce a 800.000 persone

giuliano marinella 20.09.07 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro sig. Grillo, se i politici,in Parlamento fanno sorridere, a livello sanità locale, nazionale.....(per esempio) ci sono pediatri che preferiscono curare ragazzi con CORTISONE a dosi da RINCOGLIONI....TO, piuttosto che mandarLi in una struttura che li rafforzerebbe "naturalmente" "MISURINA" grazie a un insieme di fattori ambientali, strutt.ra convenzionata. LA COSA MI FA MOLTO INCCAZ....RE, ANCHE PERCHE' SI PARLA DEI NOSTRI FIGLI, MA SA SI GUADAGNA DI MENO A MANDARLI' SU CHE A FARE RICETTE QUI GIU'. SPERO DI AVERLA FATTA PENSARE SE DESIDERA NOTIZIE (come nel mio piccolo spero) DELUCIDAZIONI SONO A DISPOSIZIONE CON SIMPATIA PAPA' FABIO !!!!!!

Fabio Pierolo 20.09.07 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
vorrei evidenziare un problema che affligge noi tutti da tanti anni,
ma che nessuno ha mai OSATO affrontare !!
forse questa falla, per te sembrerà una goggia in mezzo all 'oceano,
ma è con le piccole cose che si ottengono
grandi cose !!
Non vorrei sembrare polemico,
ma ... Parliamo di Privacy !!
A NOI TUTTI è capitato almeno una volta di vendere un qualsiasi mezzo di trasporto targato
( Auto, Moto ecc. ),
ma quando questo mezzo viene a sua volta rivenduto come usato,
dopo aver pagato FIOR DI QUATRINI
per regolarizzare I vari trapassi,
I DATI DEL VECCHIO PROPRIETARIO RIMANGONO BEN LEGGIBILI SUL LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE
COGNOME, NOME, VIA, N° CIVICO,
CITTA' ECC.!!
...e questa la chiamiamo Privacy ??
come ?? tanto dicono sulla privacy che I dati sensibili non possono essere divulgati a terzi senza
L' esplicita autorizzazione dell' interessato,
quando per paradosso, rimangono PER SEMPRE I nostri dati sui libretti di circolazione senza alcuna nostra autorizzazione ??!!
Fino a quando non si demolisce il veicolo, I nostri dati, rimangono così a conoscenza del 1° - 2° - 3° ecc. proprietario ben leggibili sui libretti di circolazione, che potrebbero essere usati o divulgati per tanti scopi,
ma soprattutto, contro la nostra
prima persona !!
...questo logicamente non per drammatizzare, ma per guardare in faccia la vera e cruda realtà !!
Ora mi domando :
con I soldi che paghiamo per regolarizzare I trapassi di proprietà,
non sarebbe meglio anzichè attaccare sul libretto il classico adesivo con I nuovi nominativi
dei proprietari,
SOSTITUIRE COMPLETAMENTE IL LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE, evidenziando solo il nominativo
dell' attuale proprietario ??
e magari, anche evidenziando SOLO il numero dei vecchi proprietari anzichè I dati sensibili completi ??
es. : 1° Proprietario - 2° Proprietario -
3° Proprietario - Ecc. !!!
...Forse il nostro contributo non basta per sostituire un semplice pezzo di carta ??
Ciao da Sketter .

Andrea A. Commentatore certificato 20.09.07 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, ho visto ora nella trasmissione Annozero il video del tuo V-DAY Mi ha fatto specie una cosa, quando hai fatto l'elenco dei politici condannati, qundo facevi il nome del politico di destra specificavi il partito ma quando facevi il nome di uno di sinistra non hai mai specificato la sua provenienza. Hai tralasciato un nome che penso sia la vergogna del parlamento Italiano e il suo nome ed è Francesco Caruso parlamentare di rifondazione comunista anche lui sicuramente condannato. O le battaglie le si fanno coerentemente o le si lascia stare di fare.
Ah l'alta velocità ci vuole se non vogliamo restrare fuori dell'europa. Hai parlato che caricare i camion sui treni non serve a nulla e questo non lo condivido perchè oltre il tempo che verrebbe risparmiato nel trasporto delle merci, verrebbe anche a meno il traffico pesante su strada (Molto Pericoloso) e penso che ci sarebbero anche meno polveri sottili emesse dagli scarichi dei camion, perchè i treni andrebbero ad energia elettrica!!
Buona Serata!!
Orlando

Orlando Valenti 20.09.07 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro sig. Grillo, se i politici,in Parlamento fanno sorridere, a livello sanità locale, nazionale.....(per esempio) ci sono pediatri che preferiscono curare ragazzi con CORTISONE a dosi da RINCOGLIONI....TO, piuttosto che mandarLi in una struttura che li rafforzerebbe "naturalmente" "MISURINA" grazie a un insieme di fattori ambientali, strutt.ra convenzionata. LA COSA MI FA MOLTO INCCAZ....RE, ANCHE PERCHE' SI PARLA DEI NOSTRI FIGLI, MA SA SI GUADAGNA DI MENO A MANDARLI' SU CHE A FARE RICETTE QUI GIU'. SPERO DI AVERLA FATTA PENSARE SE DESIDERA NOTIZIE (come nel mio piccolo spero) DELUCIDAZIONI SONO A DISPOSIZIONE CON SIMPATIA PAPA' FABIO !!!!!!

Fabio Pierolo 20.09.07 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
vorrei evidenziare un problema che affligge noi tutti da tanti anni,
ma che nessuno ha mai OSATO affrontare !!
forse questa falla, per te sembrerà una goggia in mezzo all 'oceano,
ma è con le piccole cose che si ottengono
grandi cose !!
Non vorrei sembrare polemico,
ma ... Parliamo di Privacy !!
A NOI TUTTI è capitato almeno una volta di vendere un qualsiasi mezzo di trasporto targato
( Auto, Moto ecc. ),
ma quando questo mezzo viene a sua volta rivenduto come usato,
dopo aver pagato FIOR DI QUATRINI
per regolarizzare I vari trapassi,
I DATI DEL VECCHIO PROPRIETARIO RIMANGONO BEN LEGGIBILI SUL LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE
COGNOME, NOME, VIA, N° CIVICO,
CITTA' ECC.!!
...e questa la chiamiamo Privacy ??
come ?? tanto dicono sulla privacy che I dati sensibili non possono essere divulgati a terzi senza
L' esplicita autorizzazione dell' interessato,
quando per paradosso, rimangono PER SEMPRE I nostri dati sui libretti di circolazione senza alcuna nostra autorizzazione ??!!
Fino a quando non si demolisce il veicolo, I nostri dati, rimangono così a conoscenza del 1° - 2° - 3° ecc. proprietario ben leggibili sui libretti di circolazione, che potrebbero essere usati o divulgati per tanti scopi,
ma soprattutto, contro la nostra
prima persona !!
...questo logicamente non per drammatizzare, ma per guardare in faccia la vera e cruda realtà !!
Ora mi domando :
con I soldi che paghiamo per regolarizzare I trapassi di proprietà,
non sarebbe meglio anzichè attaccare sul libretto il classico adesivo con I nuovi nominativi
dei proprietari,
SOSTITUIRE COMPLETAMENTE IL LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE, evidenziando solo il nominativo
dell' attuale proprietario ??
e magari, anche evidenziando SOLO il numero dei vecchi proprietari anzichè I dati sensibili completi ??
es. : 1° Proprietario - 2° Proprietario -
3° Proprietario - Ecc. !!!
...Forse il nostro contributo non basta per sostituire un semplice pezzo di carta ??
Ciao da Sketter .

Andrea A. Commentatore certificato 20.09.07 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi non dobbiamo fermarci!!!Andiamo fino in fondo, è arrivato il momento in cui le cose DEVONO CAMBIARE perchè andare avanti così è in possibile. La classe politica si beffa di noi! E' convinta di avere a che fare con un popolo di imbecilli e non ha alcuna intenzione di fare l'interesse del Paese.Se vogliamo avere un futuro NOI giovani dobbiamo scendere in piazza e solo chi è veramente motivato, consapevole dei reali problemi degli italiani ed animato dai giusti propositi e dalla volontà di far sì che il Nostro Paese cresca deve far parte del governo. Ci meritiamo un Paese migliore!!!!!!!!
Non dobbiamo abbatterci, le cose non cambiano da sole DOBBIAMO CAMBIARLE NOI!!ANDIAMO AVANTI

Oriana Petra 20.09.07 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, ho visto ora nella trasmissione Annozero il video del tuo V-DAY Mi ha fatto specie una cosa, quando hai fatto l'elenco dei politici condannati, qundo facevi il nome del politico di destra specificavi il partito ma quando facevi il nome di uno di sinistra non hai mai specificato la sua provenienza. Hai tralasciato un nome che penso sia la vergogna del parlamento Italiano e il suo nome ed è Francesco Caruso parlamentare di rifondazione comunista anche lui sicuramente condannato. O le battaglie le si fanno coerentemente o le si lascia stare di fare.
Ah l'alta velocità ci vuole se non vogliamo restrare fuori dell'europa. Hai parlato che caricare i camion sui treni non serve a nulla e questo non lo condivido perchè oltre il tempo che verrebbe risparmiato nel trasporto delle merci, verrebbe anche a meno il traffico pesante su strada (Molto Pericoloso) e penso che ci sarebbero anche meno polveri sottili emesse dagli scarichi dei camion, perchè i treni andrebbero ad energia elettrica!!
Buona Serata!!
Orlando

Orlando Valenti 20.09.07 22:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Come ho sempre detto l'indecenza dialettica è la prima regola che noi popolo dobbiamo EVITARE perchè è la regola fondamentale per farsi ascoltare. Il popolo è SOVRANO e il popolo chiede al presidente Prodi e al suo governo il rispeto del programma. Prendersela contro Beppe Grillo è solo TATTICA di PARTE e nessun falso giudizio può mai compromettere la NOBILE causa del DISSENSO POPOLARE. Beppe Grillo avrà anche esagerato ma è vero anche che il popolo non lo hanno mai ascoltato. Sono convinto che prima o poi Beppe Grillo riconosca gli errori. A parte Grillo il problema rimane e noi del popolo dobbiamo continuare per FERMARE questo BARBARO SISTEMA, il sistema non è un muro impenetrabile, è solo un muro dentro il nostro cervello. Il sistema siamo noi basta volerlo e si può cambiare facendo LARGOaiGIOVANI talenti Liberi e senza NODI che governino e lavorino PERilBENEdiTUTTI. IL lungo CAMMINO del popolo continua e ASPETTA il SEGNALE prepariamoci.

Mario Flore 20.09.07 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, ho visto ora nella trasmissione Annozero il video del tuo V-DAY Mi ha fatto specie una cosa, quando hai fatto l'elenco dei politici condannati, qundo facevi il nome del politico di destra specificavi il partito ma quando facevi il nome di uno di sinistra non hai mai specificato la sua provenienza. Hai tralasciato un nome che penso sia la vergogna del parlamento Italiano e il suo nome ed è Francesco Caruso parlamentare di rifondazione comunista anche lui sicuramente condannato. O le battaglie le si fanno coerentemente o le si lascia stare di fare.
Ah l'alta velocità ci vuole se non vogliamo restrare fuori dell'europa. Hai parlato che caricare i camion sui treni non serve a nulla e questo non lo condivido perchè oltre il tempo che verrebbe risparmiato nel trasporto delle merci, verrebbe anche a meno il traffico pesante su strada (Molto Pericoloso) e penso che ci sarebbero anche meno polveri sottili emesse dagli scarichi dei camion, perchè i treni andrebbero ad energia elettrica!!
Buona Serata!!
Orlando

Orlando Valenti 20.09.07 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Come scrissi quando compilai la scheda di iscrizione al V-day questa è la nostra unica speranza e trovo stupido contestare il nostro movimento dicendo "e dopo ? " perchè a parte i nuovi programmi basterebbe non intralciare il normale proseguo delle cose con corruzione e altro.

Massimo Labori 20.09.07 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Signori vi rendete conto di quello che sta succedendo in questo paese?il potere è tutto in mano ad una casta.e al popolo cosa rimane?infrastutture pietose,lavoro precario,tassazioni eccessive,economia in rovina,giustizia poco più che assente e crisi economica,un popolo di gente comune che a stento arriva a fine mese.tutto mentre le tasche di poche persne vengono riempite fino a strapparsi.ma cosa sta succedendo?cosa ci sta succedendo?il nostro paese è in mano a dei ladri e al meglio a degli inetti e noi cosa facciamo?quello che riesce meglio all'italiano medio...lamentarsi...lamentarsi e lamentarsi ancora....sapete qual'è la verità?ci tengono buoni e sottomessi così che fino a che abbiamo qualcosa da pedere non ci ribelliamo,non alziamo la testa....io sto valutando l'ipotesi di andarmene da questo paese e lasciare tutto questo schifo a quei pochi che rimarranno,e sapete il perchè?perchè in questo paese chi prova a combattere e a cambiare le cose viene represso e additato come sovversivo e terrorista.allora signori chiamatemi pazzo ma io vedo due alternative:finire in galera o emigrare,a questo mi stanno portando......

Davide Baglioni 20.09.07 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio umilmente far notare una cosa agli "osannatori" di Grillo: Se in una lontanissima ed alquanto remota ipotesi qualcuno decidesse di creare un movimento "anti-grillo", da contrapporre ovviamente all'anti-politica che tanto andate venerando e difendendo, quel qualcuno non avrebbe difficoltà nel far in poco tempo tacere quella vostra maleducata ideologia eversiva. Lo dico perché non crediate d'assumere quella rilevanza che solo una politica realmente democratica ed ugualitaria può farvi credere di avere; malgrado sia sistematicamente mandata a fan****. Non montatevi la testa.

Federico . Commentatore certificato 20.09.07 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Voglio umilmente far notare una cosa agli "osannatori" di Grillo: Se in una lontanissima ed alquanto remota ipotesi qualcuno decidesse di creare un movimento "anti-grillo", da contrapporre ovviamente all'anti-politica che tanto andate venerando e difendendo, quel qualcuno non avrebbe difficoltà nel far in poco tempo tacere quella vostra maleducata ideologia eversiva. Lo dico perché non crediate d'assumere quella rilevanza che solo una politica realmente democratica ed ugualitaria può farvi credere di avere; malgrado sia sistematicamente mandata a fan****. Non montatevi la testa.

Federico . Commentatore certificato 20.09.07 20:53| 
 |
Rispondi al commento

UN BOLLINO PER LA TRASPARENZA - Io penso che è meglio un parlamento pieno di inquisiti/condannati anzichè un parlamento a cui non possa accedere un solo inquisito/condannato ingiustamente per fini politici.
Meglio sarebbe se i politici condannati fossero costretti a mostrare ad ogni apparizione pubblica un marchio che indichi le loro colpe e magari una informazione del tipo "il signore che vi sta parlando è stato condannato per questo, quello e quell'altro motivo".
Non dimentichiamo, infatti, che la responsabilità per la loro elezione è soltanto nostra!
E poi, chi può giudìcare ad esempio reati commessi per ragioni politiche?

Raffaele B. Commentatore certificato 20.09.07 20:10| 
 |
Rispondi al commento

L'aula si è impegnata anche per una spesa in più: L'ASILO NIDO. Battaglia guidata dalla deputata Donatella Poretti (Rnp), le signore parlamentari mamme avranno, nel 2008, L'ASILO NIDO.
Il loro parlamento ha approvato oggi il bilancio per l'anno 2007 (aumento del 3%).
Oltre alle solite e false buone intenzioni, dopo una nobile battaglia condotta dell'on. DONATELLA PORETTI (RNP), le signore parlamentari avranno nel 2008 L'ASILO NIDO.
La mia fortuna è quella di avere due figli ormai grandicelli per questo, ma i miei ricordi in
merito a fortunate frequentazioni ed immissioni in dette graduatorie, erano subordinate al reddito e l'unica alternativa erano gli ASILI NIDO PRIVATI (già costosi e dislocati non vicino casa), cosa che accade tutt'ora.
Visto che questo ASILO NIDO verrà sicuramente pagato con i nostri soldi (purtroppo penso troveranno qualche escamotage o dicitura tecnica)
per cui spero sia sottoposto ai regolamenti
attualmente vigenti come ASILO PUBBLICO, e che
i posti vengano assegnati come per tutti gli altri ASILI NIDO PUBBLICI A CHI NE FA DOMANDA DI AMMISSIONE PER I PROPRI FIGLI.
Sperando di non essere accusato da BERTINOTTI e compagnia di essere un demagogo e qualunquista
ringrazio BEPPE GRILLO di questa sua ospitalità.


roberto pietrella 20.09.07 20:07| 
 |
Rispondi al commento

L'aula si è impegnata anche per una spesa in più: L'ASILO NIDO. Battaglia guidata dalla deputata Donatella Poretti (Rnp), le signore parlamentari mamme avranno, nel 2008, L'ASILO NIDO.
Il loro parlamento ha approvato oggi il bilancio per l'anno 2007 (aumento del 3%).
Oltre alle solite e false buone intenzioni, dopo una nobile battaglia condotta dell'on. DONATELLA PORETTI (RNP), le signore parlamentari avranno nel 2008 L'ASILO NIDO.
La mia fortuna è quella di avere due figli ormai grandicelli per questo, ma i miei ricordi in
merito a fortunate frequentazioni ed immissioni in dette graduatorie, erano subordinate al reddito e l'unica alternativa erano gli ASILI NIDO PRIVATI (già costosi e dislocati non vicino casa), cosa che accade tutt'ora.
Visto che questo ASILO NIDO verrà sicuramente pagato con i nostri soldi (purtroppo penso troveranno qualche escamotage o dicitura tecnica)
per cui spero sia sottoposto ai regolamenti
attualmente vigenti come ASILO PUBBLICO, e che
i posti vengano assegnati come per tutti gli altri ASILI NIDO PUBBLICI A CHI NE FA DOMANDA DI AMMISSIONE PER I PROPRI FIGLI.
Sperando di non essere accusato da BERTINOTTI e compagnia di essere un demagogo e qualunquista
ringrazio BEPPE GRILLO di questa sua ospitalità.


roberto pietrella 20.09.07 20:04| 
 |
Rispondi al commento

L'aula si è impegnata anche per una spesa in più: L'ASILO NIDO. Battaglia guidata dalla deputata Donatella Poretti (Rnp), le signore parlamentari mamme avranno, nel 2008, L'ASILO NIDO.
Il loro parlamento ha approvato oggi il bilancio per l'anno 2007 (aumento del 3%).
Oltre alle solite e false buone intenzioni, dopo una nobile battaglia condotta dell'on. DONATELLA PORETTI (RNP), le signore parlamentari avranno nel 2008 L'ASILO NIDO.
La mia fortuna è quella di avere due figli ormai grandicelli per questo, ma i miei ricordi in
merito a fortunate frequentazioni ed immissioni in dette graduatorie, erano subordinate al reddito e l'unica alternativa erano gli ASILI NIDO PRIVATI (già costosi e dislocati non vicino casa), cosa che accade tutt'ora.
Visto che questo ASILO NIDO verrà sicuramente pagato con i nostri soldi (purtroppo penso troveranno qualche escamotage o dicitura tecnica)
per cui spero sia sottoposto ai regolamenti
attualmente vigenti come ASILO PUBBLICO, e che
i posti vengano assegnati come per tutti gli altri ASILI NIDO PUBBLICI A CHI NE FA DOMANDA DI AMMISSIONE PER I PROPRI FIGLI.
Sperando di non essere accusato da BERTINOTTI e compagnia di essere un demagogo e qualunquista
ringrazio BEPPE GRILLO di questa sua ospitalità.


roberto pietrella 20.09.07 20:03| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Mazza, penso che queste persone hanno perso il senso della realtà, forse presi dai propri interessi e dalle paure di perderli.
credono che il sia un asilo popolo e loro le maestre e i genitori e come tali ci dicono che dobbiamo pensare come reagire.
una mentalità inizio novecento.
A sentirlo mi sembre quegli avvocati tra gli anni 60/70 che per difendere il proprio assistito denigravano ,insultavano quasi colpevolizzavano le donne che al posto di stare a casa a fare la calza andavano in giro a farsi stuprare.
aggiungo un'ultima cosa "ma la lega nord secondo quest'uomo è piena di stregoni.

Ivano Montieri 20.09.07 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE
certo che con il V-DAY hai dato una bella scossa e per questo ti ringrazio.
Nell' mio ufficio (quasi) tutti sono convinti che anche tu voglia qualcosa dalla gente (vedi DI PIETRO) sono convinti che anche tu se ti presenti alle elezioni dopo essere stato eletto ti zittisci e ti attacchi alla cosidetta poltrona e non la lasci più.
Io ho scommesso 10 a 1 che non è cosi e che non lo sarà mai.
Spero vivamente di vincere la scommessa!!!!!


Enzo G. 20.09.07 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Grandiosa iniziativa,.... ovviamente
ora cercheranno di gettarti fango addosso e di denigrare la tua immagine... ma non si rendono conto che è come se lo facessero a tutti noi.
Devo farti i miei complimenti Beppe. Ho 40 anni e faccio l'operaio e sono schifato della politica, ho votato sia per la destra che per la sinistra ma nessuno di loro comprende i veri problemi della gente comune perchè loro pensano solo ai soldi, ai privilegi ed al potere (alla faccia nostra!!!).
Io non voterò più per i partiti tradizionali che sanno di vecchio e marciume, bensì voterò per le nuove iniziativa come la tua poichè esprime il sentimento popolare della gente comune anche come me che lavora con fatica onestamente e deve far fronte tutti i giorni onestamente per 1000 euro al mese con i problemi del lavoro, spese, tasse, figli, abitazione, sicurezza.

carlo d. Commentatore certificato 20.09.07 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, perdonami ma, se devo essere sincero, ho iniziato a seguirti seriamente solo nell'ultimo periodo...insomma da quando hai fatto il V-Day. Ne sono molto rammaricato ma sai, come si dice, meglio tardi che mai!!!
Comunque, voglio tentare di essere utile anch'io! Sono un giovane (28 anni) laureato che, come tanti, lavora nel mondo della scuola; la mia qualifica è quella di Assistente all'autonomia e alla Comunicazione, detta in parole povere lo Stato non ha soldi per pagare tutti gli insegnanti di sostegno necessari e allora arruola figure esterne e private per colmare questo buco. non ti sto neanche a parlare del tipo di contratto (determinato dal primo all'ultimo giorno di scuola - posso ritenermi anche fortunato quindi). Ti contatto perchè vorrei che ti interessassi (se non lo hai già fatto, richiedo scusa per il mio ritardo di informazioni del tuo splendido lavoro) del mondo della scuola visto che è in condizioni a dir poco pietose! Mancano soldi per tutto dalle cose più semplici, come la carta per le fotocopie fino a figure serie e professionali! C'è un mondo di giovani seri e preparati che è a spasso senza un briciolo di speranze per il futuro e nelle scuole trionfano "mummie" decrepite e obsolete che, ironia della sorte, dovrebbero formare le generazioni future.
Grazie di tutto...prometto che d'ora in poi ti seguirò con attenzione!!!
GRAZIE

Giacomo Peppo 20.09.07 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi é questo mazza forse non ha capito che di gente impomatata come lui ne abbiamo pieni i coglioni
compreso topo gigio

maurizio cappelli Commentatore certificato 20.09.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Bene Beppe ma occhio sempre all'economia! Sono molto contento per i risultati raggiunti. Ma dico sempre occhio all'economia, perchè essa muove i fili ancor più della politica. Se Bush fa le guerre è perchè è sostenuto da petrolieri che le pretendono tali guerre. Pretendere l'etica nella gestione dell'economia, dell'imprenditoria, questo è un passo ancora più importante di quello fatto nei confronti della classe politica. E poi mi permetto di mettere in guardia sugli insulti. Davvero non mi piace, devo dire la verità, che si auguri la morte ad alcuni personaggi pur con tutte le magagne da denunciare e le giuste critiche. Ti prego Beppe, stai attento a questo aspetto. La nonviolenza anche nel comunicare è imprescindibile.
Con grandissima stima. Marcello Gurrieri

Marcello Gurrieri 20.09.07 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente!!!! Siamo tutti stanchi di una classe politica inefficiente e litigiosa, che cura solo i propri personali interessi e non quelli della Nazione, che non usa il buon senso, che non dà l'esempio,che promette e non mantiene, che parla... parla... e non conclude.
Finalmente!!!! Che si alzi la voce della protesta e si faccia sentire forte e chiara per un cambiamento che ci renda orgogliosi di essere Italiani. Avanti così. Sono con te.

Angelo Rossi 20.09.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Signor Milione, anzi milioni in cachet, diritti d'autore e libri venduti. Devo riconoscerle un talento non comune nel sapersi vendere alla piazza, nel comunicare alla povera gente dal ponte della sua barca lussuosa o delle sue ville. Lei che non muove passo se qualcuno non sgancia, che va a fare spettacolo a una festa di partito (di cui il sottoscritto per altro non fa e non ha mai fatto parte, ci tengo a chiarirlo) e strapagato da quel partito si permette d'ingiuriare all'inverosimile i padroni di casa. Lei che trascina in piazza le folle propugnando la distruzione dei partiti, duque della stessa democrazia, lei proprio lei che sta speculando sul malessere degli italiani, sulla debolezza dei precari, degli anziani, di chi non a manager bravi come il suo alle spalle, proprio lei, non si vergogna neanche un po'? Come credere in una sua coscenza civica, anzi in una sua coscenza e basta? Ma cosa crede di aver fatto? Soprattutto dove vuole arrivare? Dalle sue parole ho udito preoccupanti quanto deprecabili deliri distruttivi, non c'è alcuna proposta concreta nei suoi proclami, se non idee arraffate da tlri e trasformate in proposta di legge. Ma lo sapeva che Antonio di Pietro, ben prima del suo delirante Vaffanculo day, e vaffanculo mi permtta di mandarcela a lei, aveva già depositato un'analogo disegno di legge? Che Rosy Bindi già aveva aveva denunciato gli onorevoli passati in giudicato e lo aveva fatto pubblicamente, che le liste civiche di cui leio parla già esistono e si occupano nelle città di fatti e problemi concreti, come quella messa su a Firenze, senza tanto clamore da Ornella de Zordo? Ma che si crede dunque di aver fatto. Un uomo solo sul palco che arringa le folle. Sa quale immagine mi viene in mente? Mussolini al balcone di Palazzo venezia, un altro che aveva parlato della necessità di abolire i partiti e ci è pure riuscito. Le sue sono parole pericolose e il suo attegiamente è semplicemente censurabile come la sua moralità. Quanto costa un suo libro, cos

marco p. Commentatore certificato 20.09.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,sono d'accordo con te.Solo chiacchiere e televisione.I giornalisti non fanno altro che ripetere nei TG: ha detto, lui ha risposto, quello ha replicato, lui si dice convinto che,noi vogliamo, la gente vuole, quell'altro ha scritto così o colà, la riunione avverrà,al congresso tal de tali c'è stato un confronto democratico ecc.ecc...... BASTAAAAAAA!!!!!!!Se questo o quel governo non funzionano (e non funzionano), alle elezioni prossime non deveandare a votare nessuno. Così come accade nei Comuni quando non c'è la stabilità, e si manda un Commissario prefettizio, anche in un Paese Europeo sarebbe il caso di mandare un Commissario Europeo per provvedere con strumenti idonei,scelti da tutti i Paesi Europei,compreso il nostro. Che ne dici???
Basta con i buffoni chiacchieroni e cazzari!!!!!!!!!

navarra gaetano Commentatore certificato 20.09.07 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, ti hanno scambiato per un avversario politico, uno scalatore; ti temono. Ma possibile che la loro mente non riesce a comprendere che Beppe Grillo non è un politico, non vuole un partito, non è il fantoccio di nessuno... in altre parole, BEPPE E' LA VOCE DI QUALCHE MILIONE DI ITALIANI CHE SI SONO STUFATI E VORREBBERO URLARE BASTA!!!!...
CORAGGIO BEPPE, continua a far sentire forte la voce degli italiani stanchi e onesti!!!

Domenico I. Commentatore certificato 20.09.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver letto un interessante articolo apparso sul Venerdì di Repubblica mi sono venute un po di domande alle quali vorrei che il Sig. Grillo rispondesse visto che fa tanti comizi in cui parla degli altri.
E' vero che la società immobiliare di cui è titolare ha usufruito del condono promosso dal governo Berlusconi?
E' vero che è stato condannato per omicidio colposo nel 1981 per essere stato responsabile della morte di tre suoi amici in un incidente stradale mentre era alla guida di un fuoristrada?
Volevo sapere come risponde a queste informazioni.
Perchè uno che si pone l'obiettivo di essere la coscienza degli italiani dovrebbe essere assolutamente immacolato.
Altrimenti è meglio che sospenda i suoi qualunquisti giudizi e si faccia un esame di coscienza!!!

Marco Manetti 20.09.07 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver letto un interessante articolo apparso sul Venerdì di Repubblica mi sono venute un po di domande alle quali vorrei che il Sig. Grillo rispondesse visto che fa tanti comizi in cui parla degli altri.
E' vero che la società immobiliare di cui è titolare ha usufruito del condono promosso dal governo Berlusconi?
E' vero che è stato condannato per omicidio colposo nel 1981 per essere stato responsabile della morte di tre suoi amici in un incidente stradale mentre era alla guida di un fuoristrada?
Volevo sapere come risponde a queste informazioni.
Perchè uno che si pone l'obiettivo di essere la coscienza degli italiani dovrebbe essere assolutamente immacolato.
Altrimenti è meglio che sospenda i suoi qualunquisti giudizi e si faccia un esame di coscienza!!!

Marco Manetti 20.09.07 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Beppe a quando il prossimo V-day!!! L'8 settembre eravate tantissimi ma molti non lo sapevano o non immaginavano la portata che avrebbe avuto (con rammarico anch'io ero tra questi).
Il 13 ottobre AN manifesta nazionalmente a Roma per la sicurezza, Forza Italia il 2 dicembre per la "Libertà", mentre il popolo della sinistra è chiamato a votare per le primarie il 14 ottobre...sarebbe veramente il punto di svolta se organizzassi un altro V-day vicino a queste date dove la partecipazione di noi cittadini fosse più ampia che nelle altre manifestazioni.
La fine della partitocrazia e il battesimo di una nuova democrazia per l’Italia.

Alberto Costa 20.09.07 10:48| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, C'E' ALESSANDRA CHE PENSA CHE IL SUO MALESSERE SIA DOVUTO AL FATTO CHE IN ITALIA C'E' IL VATICANO E CHE PERCIO' NON C'E' L'EUTANASIA E NON AD UN GOVERNO LONTANO DAI CITTADINI, CHE SI PREOCCUPA SOLO DI SODDISFARE LE ESIGENZE E I CAPRICCI DEI BANCHIERI NEOMALTHUSIANI. CHE DICI FACCIO BENE A RIVOLGERMI DIRETTAMENTE A LEI E DIRLE ALCUNE COSETTE?
CARA ALESSANDRA, ATTENTA A NON FARTI SENTIRE DALL'ON. RADICALE MARCO CAPPATO. EGLI HA AVUTO L'ORDINE DA ROCKEFELLER E DAGLI ALTRI BANCHIERI NEOMALTHSUIANI, IN NOME E PER CONTO DEI QUALI ANCHE PRODI "GOVERNA" L'ITALIA AL FINE DI DISSANGUARLA E FARLA SCOMPARIRE DALLA STORIA, ELIMINANDO LE NASCITE (IL GOVERNO PRODI HA AVUTO IL CORAGGIO DI RUBARE ANCHE I MILLE EURI DI BONUS AI NEONATI) DI RIPULIRE L'ITALIA DAI "PESI MORTI" DELLA SOCIETA', DAI PARASSITI IMPRODUTTIVI (AMMALATI TERMINALI, VECCHI DECREPITI, HANDICAPPATI GRAVI ECC.). E' VERO CHE TU SEI GIOVANE E SANA, MA è ALTRETTANTO VERO CHE IL NOSTRO PASIONARIO EUTANASISTA SI E' ANCHE ASSUNTO L'IMPEGNO DEL "RIENTRO DOLCE", CHE RIPRENDE IL GRIDO "IL GENOCIDIO GENTILE" DELLA MADRE SUA E DI PANNELLA, LA NEOMALTHUSIANA MARGARETE SANGER, CHE ODIAVA GLI SCHIAVI (CIOE' I NERI), I LATINI (CIOE' GLI ITALIANI) E GLI EBREI DI RIDURRE LA POPULAZIONE MONDIALE A DUE MILIARDI. IN NOME DELLA LIBERTA' E DEI DIRITTI UMANI, EGLI SARA' FELICE DI ACCONTENTARTI E DI EUTANASIARTI, FACENDO FARE ANCHE A TE, PERICOLOSA POTENZIALE RIPRODUTTRICE DELLA SPECIE UMANA, LA FINE CHE IL PADRE SUO E DI PANNELLA, ADOLFO HITLER FACEVA FARE PER "UMANA PIETA", NON SOLO AGLI AMMALATI TERMINALI, HANDICAPPATI, MA ANCHE AGLI EBREI (VECCHI E GIOVANI),ECC. E AI BAMBINI CHE FACEVANO LA PIPI' A LETTO. INVECE DI PIGLIARTELA CON IL VATICANO, CHE DIFENDE DIRITTI DEGLI ULTIMI E DEI DEBOLI, CHIEDI A BEPPE DI LIBERARCI DAI DURISSIMI PADRONI E DITTATORI, BANCHIERI NEOMALTHUSIANI CHE CI FANNO VIVERE, ANZI "AGONIZZARE" IN UN PERENNE STATO DI "DEPRESSIONE

mario romanelli 20.09.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento

*…continua da Rando…con scalini e scaloni, infatti il cittadino qualunque deve andare in pensione da quasi morto; invece ai tanti boiardi, di stato che si parlano addosso, pensioni d’oro e liquidazioni da nababbi, ai politici un vitalizio non appena vedono il parlamento da lontano. Potremmo continuare all’infinito a fare l’elenco delle cose che non vanno.
I nostri onorèvoli, dovremmo coniare un’altra terminologia (onorèvoli - dal vocabolario della lingua italiana – che fa onore, fatta con onore senza pregiudicare? Onorevole: che merita onore, insomma una parola troppo importante, che i “nostri” on. non meritano; hanno interpretato il ruolo come mestiere e fare affari con i soldi dei cittadini che pagano le tasse, quando invece avrebbero dovuto interpretare il ruolo della politica come missione delegati dal popolo. Mi fa rabbia quando ascolto che alcuni politici indegnamente fanno riferimenti a persone, con una statura morale di altissimo profilo come Don Sturzo, De Gaspare i quali a sentirli gli si rivoltano le ossa dalla tomba.
La politica invece di criminalizzare il V-day, o i girotondi di qualche anno fa, perché non si fa un esame di coscienza sempre se hanno una coscienza e si interroghi, come mai c’è un disagio giovanile, una crisi di valori, le famiglie che non riescono a sopravvivere alla fine del mese, i lavoratori italiani sono i meno pagati d’Europa, i pensionati per vivere sicuramente dovranno fare concorrenza ai lavavetri stranieri, all’aumento dei prezzi ingiustificati ecc., dedica il proprio tempo ad inventare ulteriori privilegi per la “casta”, a far lievitare i costi della politica, ad inventari posti di potere, a mantenere Enti inutili, e dimentica la regola principale che chi riveste incarichi su delega della gente deve avere un comportamento etico e morale degno del mandato ricevuto. I nostri politici o ministri, preferiscono andare in vacanza con gli industriali, utilizzano risorse pubbliche per divertirsi, acquistano case con prezzi d

Salvatore Rando 20.09.07 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Oggetto: Riflessioni.

Carissimo Beppe Grillo,
C’è gente in Italia che pur di apparire, a cominciare dai “liderini” di partitini che rappresentano 0,1 capello di punto percentuale (vedi Rotondi, Mastella ed altri) e che te li sbattono tutti i santi giorni, con dichiarazioni inutile nei TG fino ad arrivare ai “luttazzini” dell’ultima ora, utilizzano una terminologia oramai trita e ritrita, pur di bocciare iniziative che mettono in risalto lo schifo della politica politicante, definendo queste denuncie in: populista, demagogiche e qualunquiste.
I politici, che hanno invece numeri importanti in percentuale, si dovrebbero spiegare perché gli italiani che pagano le tasse e anche molte, si ritrovano ad avere in cambio solo disservizi e tariffe le più alte d’Europa. Sanità che non funziona e super direttori generali con super poteri e super pagati, che con i soldi dei cittadini si comportano da privati; pubblica amministrazione disastrosa, i trasporti ferroviari ed aerei sempre in tilt, autostrade che non funzionano specie al Sud, una burocrazia che è la cancrena italiana che frena lo sviluppo, una giustizia forte con i deboli e debole con i forti, la scarsa sicurezza del cittadino sempre più a rischio della malavita sia in città che nelle campagne, e, poi il caro bollette dal gas alla benzina, conti correnti, servizi postali, farmaci i più costosi d’Europa, l’alto costo del denaro specie al Sud, scuola, università e poi i furbetti impuniti che si arricchiscono con i risparmi dei cittadini. Per ultimo la vergognosa risalita dei prezzi per i generi di prima necessità: pane e pasta. Ci siamo inventati la legge sulla trasparenza e subito dopo l’Authority per la privace per non sapere niente, e poi tanti Garante… su che cosa? ecc.
Abbiamo assistito e non è finita, al teatrino delle pensioni con scalini e scaloni, infatti il cittadino qualunque deve andare in pensione da quasi morto; invece ai tanti boiardi, di stato che si parlano addosso, pensioni d’oro e liqu

Salvatore Rando 20.09.07 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,sei la persona che finalmente è arrivata,ma da dove vieni???finalmente una persona con i marroni enormiiii,ti ho sentito urlare con il massimo piacere di tutta la gente schifata dai politici,ma solamente tu puoi urlare,e incazzarti per noi,a noi,butterebbero via le chivi,mentre sei l'anticristo della classe politica zoppata.Non ti fare intimorire,perchè noi popolo ci siamo e pronti a difenderti sino all'ultimo.Sei la speranza di tutti,continua così ti prego cerca di fare pulizia,e una rasata di questi mangioni,fallo per tutti noi,ti crediamo all'ultimo respiro.Un abbraccio di speranza Piccini Giuseppe

giuseppe piccini 20.09.07 08:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sei un grande beppe continua cosi, siamo tutti con te!Basta con questa MERDA!!!

nunzio marmo 20.09.07 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Grazie mille per tutto il lavoro che stai facendo, sono anni che ti seguo ed è la prima volta che scrivo nel blog. Solamente una simpatica idea: A questo punto dovresti sparire come Gesù per quaranta giorni senza sapere dove sei finito, bisognerà che ti facciano vedere anche a ''chi l'ha visto''. Dopo di che saremo tutti più pronti!! Sei strepitoso vi auguro un buon lavoro a tutti, ma cercate di non dimenticare un po' di tempo per voi stessi Ciao!!!!

simone reggioli 20.09.07 03:24| 
 |
Rispondi al commento

signor Grillo mi chiamo Elias e sono di Napoli, ho venti anni, sono un giovane attore; ho riportato una piccolissima parte di un mio testo teatrale; mi piacerebbe farle leggere anche il resto. Grazie per l'attenzione, cordiali saluti.

mi fa schifo una società in cui essere di sinistra non vuol dire più essere puliti; mi fa schifo una società in cui essere di destra ha sempre voluto dire essere sporchi; mi fa schifo una società in cui la giustizia ha dimenticato i suoi eroi; mi fa schifo una società in cui ricchezza è sinonimo di importanza; mi fa schifo una società in cui tutti vogliono fare i cowboy e nessuno vuole essere l'indiano; mi fa schifo una società in cui chi crede ancora nel razzismo ha il diritto di stare in parlamento; mi fa schifo una società in cui la classe operaia è sempre stata fottuta; mi fa schifo una società in cui prima promettono e poi ti fottono; mi fa schifo una società in cui chi vuole aiutare il prossimo non ha fonti di sostentamento; mi fa schifo una società in cui chi ha lottato contro l'ignoranza è stato incolpato di aver bloccato la crescita economica del paese; mi fa schifo una società in cui gli ideali...aspetta frena che fai parli ancora di ideali; mi fa schifo una società in cui a parlare di democrazia e di libertà sono persone che non ne conoscono neanche il significato di queste parole; mi fa schifo una società in cui chi lotta per il bene della società viene lasciato solo, a marcire come un cane; mi fa schifo una società in cui l'umiltà non è più di moda; mi fa schifo una società in cui quelli che volevano cambiarla se la sono presa con persone sbagliate; mi fa schifo una società in cui FALCONE e BORSELLINO non ci sono più; mi fa schifo una società in cui farsi una canna è più grave di ammazzare una persona; mi fa schifo una società in cui la Chiesa è il primo potere a non rispettare la parola di Cristo.......................mi fa schifo una società in cui.................

elias zoccoli 20.09.07 02:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPEEEEE, peppe pino giuseppe ecc.ecc.si' o' megl' si' o' massim' (traduco, sei il meglio sei il massimo ).
continua cosi', erano lustri che aspettavo che tornasse MASANIELLO . hai preso il suo posto. pero' ATTENZIONE non farti tagliare la testa come lui.
non fermarti, di questi MAIALI AL GOVERNO fanne carne tritata e buttala in pasto ai cani, mi dispiace per i cani che dovranno mangiare quella carne putrida. ma sono sicuro che anche i cani rifiuteranno ( la carne di questi maiali puzza troppo)ti auguro lunghissima vita,
CIAO

pepp' o pazz' 20.09.07 00:37| 
 |
Rispondi al commento

ECCO I CONTRIBUTI STATALI AI GIORNALI

Moderatamente.com http://www.moderatamente.com/articolo.asp?val=1) apre una finestra sulle caste. L'articolo parla dei contributi che lo Stato ha concesso ai giornali più importanti e non del nostro Paese per l’acquisto della carta, pubblicando l'elenco di quanti ne hanno beneficiato. Nel 2004 sono state 624 le domande per accede a questi contributi, ma 397 le imprese ammesse per un importo complessivo di euro 84.872.506,74.
Ci sono poi altre forme di agevolazioni, sempre destinate a quotidiani e periodici, che riguardano le tariffe telefoniche, con l'abbattimento del 50% di quelle ordinarie, le tariffe elettriche e soprattutto tariffe agevolate per la spedizione in abbonamento postale. Per capirci, il francobollo per mandarci a casa il giornale. In questo ultimo caso la cifra è cospicua: il rimborso complessivo richiesto dalle Poste Italiane allo Stato, per le riduzioni del costo di quel francobollo è di 280.805.080,54 Euro per il 2004, a 303.159.739,11 per l'anno 2005 e a 307.788.562,71 Euro per l'anno 2006.

Francesco S. Commentatore certificato 19.09.07 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono con te in tutto e per tutto, continua sempre così! Maria Luisa Manni

Maria Luisa Manni 19.09.07 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto al tg2 un servizio o meglio uno spot anti-Grillo, seguito da un vaneggiamento sul premere un grilletto...ma che?....ma dove siamo?..ma porcaputt...E' proprio una casta, è proprio un antico castello che tira su il ponte levatoio e comincia a gettare olio bollente dalle mura. Basta niente tg, cercherò di informarmi dalle agenzie di stampa su internet.

luca annessi 19.09.07 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena visto al tg2 un servizio o meglio uno spot anti-Grillo, seguito da un vaneggiamento sul premere un grilletto...ma che?....ma dove siamo?..ma porcaputt...E' proprio una casta, è proprio un antico castello che tira su il ponte levatoio e comincia a gettare olio bollente dalle mura. Basta niente tg, cercherò di informarmi dalle agenzie di stampa su internet.

luca annessi 19.09.07 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto al tg2 un servizio o meglio uno spot anti-Grillo, seguito da un vaneggiamento sul premere un grilletto...ma che?....ma dove siamo?..ma porcaputt...E' proprio una casta, è proprio un antico castello che tira su il ponte levatoio e comincia a gettare olio bollente dalle mura. Basta niente tg, cercherò di informarmi dalle agenzie di stampa su internet.

luca annessi 19.09.07 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono con te in tutto e per tutto, continua sempre così! Maria Luisa Manni

Maria Luisa Manni 19.09.07 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Per me non c'erano dubbi sul successo del V-Day di B. Grillo: rappresenta anzi solo in minima parte gli italiani che vogliono un'unica vera grande riforma, quella della politica. E' necessario perciò insistere, potendo contare credo sul consenso sempre crescente, anche fattivo e concreto, dei cittadini. Ritengo che i temi della riforma, a partire dalla non eleggibilità dei condannati, debbano interessare tutto il territorio nazionale, fino alle più piccole comunità.Questi a mio avviso i punti salienti della riforma:
-ridurre il numero dei componenti le assemblee rappresentative, spesso pletoriche e autoreferenziali, dal Parlamento fino ai più piccoli comuni( 12 consiglieri comunali più un sindaco anche per comuni di poche centinaia di abitanti ! ).
-ridurre le indennità sia per il risparmio, sia per recuperare il senso civico della missione politica (non più un mestiere ).
-eliminare l'incompatibilità tra parlamentari e ministri, cosiglieri e assessori,onde evitare che persone senza il consenso dei cittadini vadano ad amministrare e ad aumentare le spese in modo iperbolico.
-fissare un limite di mandato e di candidature non solo per il Parlamento, ma anche e soprattutto per gli enti locali.Si tenga conto che l'Italia è fatta in maggioranza di piccoli comuni ed è fondamentale che il cambiamento parta dalla base. In Sardegna più del 70% sono comuni con meno di 2000 abitanti e la vita civica in molti di essi è avvelenata letteralmente dalla politica; ci sono consiglieri comunali di professione, candidati tutta la vita ( 4,5 e 6 volte) e grazie al sistema elettorale dell'ex PCI Bassanini, stanno sempre lì.Un sistema elettorale che non consente agli elettori (pochi) di filtrare i candidati migliori, come dovrebbe essere in un sistema democratico e costituzionale, ma che consente, al contrario l'elezione col voto di pochi parenti, grazie alla preferenza unica, anche ai peggiori ceffi del villaggio.Quindi è indispensabile, anche per le minime condizioni di vivibilità

Giovanni Piras 19.09.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proprosito del movimento d'oponione del V - Day, autorevoli ministri e illuminati politici dicono che se non ci sono i partiti, a comandare sono i poteri forti, i poteri economici, le gerarchie militari. Mi permetto di sollevare qualche domanda:perchè chi comanda oggi?. Forse le banche sono di emanazione popolare?. Forse le lobby che determinano le scelte politiche decidono i loro vertici con il suffragio universale? Forse quando si cementificano le bellezze naturalistiche lo si fà a vantaggio della collettività? O quando si fa fallire l'Alitalia è per incrementare il benessere della popolazione? O quando si tolgono i soldi dalle tasche dei cittadini per risanare l'ANAS e Le Ferrovie dello Stato lo si fa nell' esclusivo perchè i soldi sono stati ben spesi per consulenze e appalti vari che hanno prodotto immani benefici ai trasporti e alla viabilità?. O quando si è venduta la Telecom dal pubblico al privato ne hanno beneficiato i cittadini e l'azionariato popolare? O quando si affidano le infinite mega inutili consulenze lo si fa per l'incremento del sapere della collettività. Forse i nostri politici sono illuminati perchè vivono nel mondo dei sogni dove in una società capitalistica il potere politico ha bisogno di essere forte e determinato per arginare i grossi interessi e mediare con essi a vantaggio della collettività. Si sono accorti che in Italia non è così? Che questi politici non sono così? Comunque una delle note positive delle dichiarazioni successive al V Day è che politici e giornalisti sono diventati inconsapevoli umoristi che fanno continua ironia su loro stessi e su questa politica.

isidoro cherubini 19.09.07 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura che intendano fare proprio questo..
L'unico modo per uscirne è quello di screditare beppe e le iniziative, facendole passsare come un pezzo di storia.
Non credo che ci riusciranno vedendo le interviste in tv e sul web.
Comunque io rimango
ciao

Simone F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.09.07 10:49| 
 |
Rispondi al commento

non capisco perchè faccia tanto clamore incentivare il rinnovo generazionale tra le fila dei lavoratori. Una cosa che andrebbe fatta anche a Montecitorio.....magari "cum grano salis" e con altri intenti !
E' già accaduto, se ben ricordo, alle ex Ferrovie dello Stato e alle ex Poste e Telegrafi, nel momento della privatizzazione.
L'unica cosa che trovo sgradevole in tutto questo è la parola "rottamazione", davvero di cattivo gusto.
Ma un lavoratore dipendente, di medio livello,, notoriamente sottopagato, che ha sempre pagato le tasse e che abbia maturato i requisiti per la pensione di anzianità, e che riceverà una modesta liquidazione, un lavoratore dipendente che non ha mai goduto dei benefici economici della meccanizzazione ed informatizzazione del suo lavoro, perchè i soldi risparmiati sono sempre andati nelle tasche del datore di lavoro, un lavoratore che è stato privato della scala mobile, con incrementi salariali ridicoli rispetto al carovita, mi pare giusto che un tale lavoratore riceva un incentivo ( per altro relativamente modesto) per andarsene in pensione. Una pensione che è pari al 60-70% dell'ultimo (modesto) stipendio !!!
E comunque non ci sarebbe niente di imposto in tale iniziativa ,ma tutto sarebbe lasciato alla libera scelta del lavoratore.
Cosa c'è di scandaloso in tutto questo ? Ricordo che un tempo veniva data estrema importanza al tempo libero. Vogliamo concedere, almeno in vecchiaia, un pochino di questo tempo libero, prima che le devastazioni della vecchiaia impediscano di goderne, o esistono solo le logiche del mercato ?

Antonio Sutera Sardo
Firenze

Antonio Sutera Sardo 19.09.07 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono con te in tutto e per tutto, continua sempre così! Maria Luisa Manni

Maria Luisa Manni 19.09.07 10:18| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, quando bisogna screditare qualcuno o qualcosa, basta dire che lo si fa per fini politici o per entrare in politica, forse per chè anche se sono belle iniziative, hanno reso la politica una cosa da vergognarsi. E' quello che stanno facendo con te in questi giorni, continuando a dire che il V-day è stato programmato per una tua prossima "discesa in campo". Come quando Berlusconi per delegittimare i giudici dei processi che lo coinvolgono sbraita alle toghe rosse o ai giudici comunisti, che differenza c'è? Quando una cosa è giusta basta dire che è fatta da persone di parte o per secondi fini, ed ecco che per l'opinione pubblica è solo l'ennesima strumentalizzazione. A proposito, ho visto il blog di Mastella (solo perchè me lo hanno detto). Sul suo blog ti insulta definendoti criminale xchè hai dato la colpa all'indulto per l'ultima strage avvenuta in cui a partecipare fu un ragazzo uscito grazie all'indulto. Il ministro replica che un omicidio è un omicidio, l'indulto non uccide, sono le persone che lo fanno. Ah sì? L'indulto uccide eccome, perchè le persone indultate dovrebbero stare in galera ed invece delinquono ed uccidono, senza il suo provvedimento sarebbero dietro le sbarre, come la mettiamo ministro?
ciao Beppe
Alberto

alberto pellerey 19.09.07 10:15| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di tv e informazione, mi ripeto ma, sono dell'idea che una ipotesi di protesta potrebbe proprio essere quella di boicottare la "disinformazione" non acquistando i quotidiani servili e cambiando canale durante i tg del potere. Soprattutto la TV e' il palcoscenico di questa banda di "latitanti della democrazia" dal quale, ogni santo giorno, appaiono come busti di figurine Panini a farsi belli l'uno CON (e non CONTRO) l'altro. Fanno finta di litigarsi il paese mentre se lo sono semplicemente spartito.
Chiuso questo aspetto volevo anche sollevare qualche dubbio sulle azioni del nostro movimento di questi ultimi giorni :

1) l'idea delle liste la trovo frettolosa, ho paura che così facendo ci si possa disperdere mentre, secondo me, occorrono ancora mille azioni tipo quella della proposta di legge di Beppe. Un’idea che mi viene in mente sul momento, sarebbe quella di organizzarci in settori (scuola, economia, ambiente, legge, e tante altre). Grazie all'eterogeneità delle persone che seguono il blog e quindi alle varie culture e conoscenze, penso che si possa creare un gruppo di lavoro incredibile. Delle cellule atte a scovare problemi e soluzioni. Poi, forse, in seguito le liste... ma con delle proposte finalmente concrete che oggi forse non abbiamo ancora.
2) ho l'impressione che Beppe si stia facendo tirare in trappola dai media. Se prima ci si lamentava della latitanza dei media sul nostro fenomeno ora, se ne sta parlando fin troppo ma in termini quasi ironici. Abbandonata la bandiera Biagi, sventolata i primi giorni dai politici, ora sembra quasi che abbiano scelto la strada del metterci in ridicolo. Io ho questa impressione. Io credo che Beppe non dovrebbe più rispondergli. Per ora.
3) ultima nota, di colore: sono stanco di vedere pubblicato ogni mattina sul sito repubblica l'ultimo intervento di Beppe sul blog. Non si può fare qualcosa per limitarne o impedirne la diffusione a chiunque ? soprattutto ai mezzi servili di informazione? ;)
Mirko Melis

Mirko M. Commentatore certificato 19.09.07 09:33| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di tv e informazione, mi ripeto ma, sono dell'idea che una ipotesi di protesta potrebbe proprio essere quella di boicottare la "disinformazione" non acquistando i quotidiani servili e cambiando canale durante i tg del potere. Soprattutto la TV e' il palcoscenico di questa banda di "latitanti della democrazia" dal quale, ogni santo giorno, appaiono come busti di figurine Panini a farsi belli l'uno CON (e non CONTRO) l'altro. Fanno finta di litigarsi il paese mentre se lo sono semplicemente spartito.
Chiuso questo aspetto volevo anche sollevare qualche dubbio sulle azioni del nostro movimento di questi ultimi giorni :

1) l'idea delle liste la trovo frettolosa, ho paura che così facendo ci si possa disperdere mentre, secondo me, occorrono ancora mille azioni tipo quella della proposta di legge di Beppe. Un’idea che mi viene in mente sul momento, sarebbe quella di organizzarci in settori (scuola, economia, ambiente, legge, e tante altre). Grazie all'eterogeneità delle persone che seguono il blog e quindi alle varie culture e conoscenze, penso che si possa creare un gruppo di lavoro incredibile. Delle cellule atte a scovare problemi e soluzioni. Poi, forse, in seguito le liste... ma con delle proposte finalmente concrete che oggi forse non abbiamo ancora.
2) ho l'impressione che Beppe si stia facendo tirare in trappola dai media. Se prima ci si lamentava della latitanza dei media sul nostro fenomeno ora, se ne sta parlando fin troppo ma in termini quasi ironici. Abbandonata la bandiera Biagi, sventolata i primi giorni dai politici, ora sembra quasi che abbiano scelto la strada del metterci in ridicolo. Io ho questa impressione. Io credo che Beppe non dovrebbe più rispondergli. Per ora.
3) ultima nota, di colore: sono stanco di vedere pubblicato ogni mattina sul sito repubblica l'ultimo intervento di Beppe sul blog. Non si può fare qualcosa per limitarne o impedirne la diffusione a chiunque ? soprattutto ai mezzi servili di informazione? ;)
Mirko Melis

Mirko M. Commentatore certificato 19.09.07 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'uomo a una sola dimensione è l'individuo alienato della società attuale, è colui per il quale la ragione è identificata con la realtà. Per lui non c'è più distacco tra ciò che è e ciò che deve essere, per cui al di fuori del sistema in cui vive non ci sono altri possibili modi di essere. Il sistema tecnologico ha, infatti, la capacità di far apparire razionale ciò che è irrazionale e di stordire l'individuo in un frenetico universo cosmico in cui possa mimetizzarsi. Il sistema si ammanta di forme pluralistiche e democratiche che però sono puramente illusorie perché le decisioni in realtà sono sempre nelle mani di pochi.

Herbert Marcuse 19.09.07 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto su di un'altro commento di fare dopo il v-day il b-day, ovvero di ritirare tutti i nostri soldi dalle banche per dimostrare che il nocciolo dell'economia siamo noi e non le scatole vuote delle grosse società che in realtà assorbono le nostre risorse, bè mi sembra davvero un'ottima idea, forse è proprio giunto il momento di cominciare a chiudere le nostre tasche, ogni giorno ci sono dei furboni che approfittano in un modo o nell'altro delle persone oneste con dei giochini di bassa lega.
Avete visto cosa è succeso a quella banca inglese alla quale in due giorni sono stati tolti i soldi dei risparmiatori?
E' crollata come un castello di carte

Gilberto Verdini 19.09.07 07:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La domanda che ci si pone adesso è: come si utilizza questa forza dimostrata il giorno del V-Day (non era meglio utilizzare due parole italiane ?). I temi richiamati il 9 Settembre attrarranno sempre più sostenitori. Fondiamo un partito ? Beppe Grillo presidente del consiglio e santo subito ? Ma mai più !!
Premetto che ritengo l’Italia un paese ormai senza speranza, impossibile cambiarlo davvero, da abbandonare !! me ne convinco ogni giorno di più. C’è qualcosa che non funziona in questo popolo (un popolaccio !!) che si merita quindi la classe dirigente che ha. Questa classe politica è lo specchio della nostra nazione. Di ognuno di noi. Quanti, anche fra quelli che hanno firmato, non farebbero le stesse cose dei parlamentari, quanti rifiuterebbero i privilegi delle varie caste ?
Bè tornando a cosa si fà direi che le soluzioni sono più d’una:

Premessa importante bisogna lavorare da subito per riempire di ulteriori contenuti il “movimento”, quelli del 9 Settembre non bastano certo.

Eviterei di fondare un partito è prematuro, ma se proprio si deve gli eletti si impegnano a rinunciare a tutti i privilegi o meglio si dimettono e continuano però a lavorare sul programma concordato (che dobbiamo iniziare a elaborare al più presto). Una volta si diceva un Governo Ombra. Con i relativi Ministri e Sottosegretari, comitati di controllo etc.
Meglio sarebbe invitare gli elettori a votare scheda bianca e a scrivere esempio la V.
Infine eviterei di chiamare questo movimento con il nome di Beppe Grillo, mi sembra importante, anche per attrarre altre personalità. D’accordo sui meriti, non credo che voglia diventare il nostro Guru-Santone e comunque non dobbiamo volerlo noi.

Ugo STABILE 19.09.07 07:32| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente ridicolo.

Torna a fare spettacoli,signor Grillo.
Prima faceva più ridere...adesso scade nel ridicolo.

Alessandra Bianchi 19.09.07 04:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stanno cominciando con la solita tattica ,la tattica di berlusconi , questa tattica oggi tutti i politici che governano ti stanno attaccando per difendersi , cambiando quello che dici con le loro infamanti dichiarazioni , come quella di d'alema e di fassino.hanno paura perchè il tuo possibile elettorato è all'80% di sinistra , e visto che la parte cattolica non vuole entrare nel PD , si troverebbero con un pugno di mosche in mano . per questo sono contento del tuo impegno quotidiano , perchè loro hanno tradito le aspettative del elettorato di sinistra soprattutto quella " radicale ".
io avevo deciso di non andare più a votare .....ma forse è nata un chance . noi siamo avanti e tra 4 anni potremmo determinare la svolta , il cambiamento .
fino alla fine......

Marco N. Commentatore certificato 19.09.07 03:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&Itemid=petizioniobj

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica V-DAY, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register


Max R. Commentatore certificato 19.09.07 03:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la tua comicità non mi ha mai fatto ridere, ma le tue proposte sono una cosa seria che spero vengano appoggiate da tutti gli Italiani per bene. Ormai ci siamo rotti i coglioni con questi profesisonisti della politica, sempre più arroganti, prepotenti e senza morale civica, Leggendo uno stralcio del libro "LA CASTA" mi sono profondamente indignato quando ho letto delle senatrici che prendeno un bonus mensile di €.150,00. per il parrucchiere, oltre naturalmente a tutti i privilegi e i vari bonus che scandalosamente percepiscono; e il bello è che non si vergognano. Avanti dunque, mandiamo via a calci nel culo questi poco onorevoli signori, e cerchiamo di moralizzare la politica.

salvatore rainiere 19.09.07 03:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe, c'è molto ancora da fare, se ti fermi ora, le speranze di milioni di italiani, moriranno con te... a risntirci......

paolo reginella 19.09.07 02:24| 
 |
Rispondi al commento

Ancora oggi quando sento tutti questi "esperti" parlare nelle sedi "cosidette" appropiate vedi salotto di Vespa(mannaggia e dell'abruzzo)da Fede(uno dei primi dieci uomini c...ca)ecc mi sembra come dici tu (scusa del tu) di vivere in un incatesimo. Farciscono i discorsi di parole vuote e inutili:populista,qualunquista,ecc non ti e non ci conoscono: adesso basta. Abbiamo grazie a te e al blog aperto gli occhi siamo sempre grazie a te divantati tutti piu colti certi giochetti non reggono piu' ma loro continuano. La mia piu grande rabbia e rivolta verso quelle persone che sono rimaste nell'oscurita del verbo e aprono bocca solo per proferire (per noi che siamo ormai dotti) delle amenita' Come faremo amici a mettere in quelle zucche vuote qualche cosa?????? sei grande ciao.

antonio s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.09.07 01:33| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo Qualche cosa? O continuiam a scrivere commenti su quanto sono corrotti i politici, quanto sono pagati, il danno che fanno all'italia e agli italiani, quanto sono retorici, quanto è servile la stampa che fa solo della disinformazione eccetera.

Se è la il giorno della retorica allora vglio partecipare alla grande:

SI NASCE SOLO PER MORIRE,
NON C'E' PIU' RELIGIONE,
NON CI SONO PIU' LE MEZZA STAGIONI,
MEGLIO L'UOVO OGGI CHE IL VOV DOMANI
GALLNA VECCHIA FA SCHIFO,
QUANDO TUONA MONTE CULO è MERDA...

FACCIAMO QUALCHE COSA? O STIAMO QUI A RACCONTARCELA E BASTA?

Giovanni Alessandro Lombardi 19.09.07 01:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, hai la mia massima solidarietà. I politici (ma sopratutto i giornali) stanno facendo un gioco sporco e, alla fine, sono loro che demonizzano ogni cosa che dici.
Naturalmente dire Prodi-Alzheimer era per dire che il caro presidente del consiglio si è dimenticato presto delle proposte che gli hai fatto in maniera ironica. Tutti si sono scagliati contro i poveri malati di Alzheimer di cui solitamente non gliene frega niente a nessuno. Forse avresti dovuto chiamarlo Prodi-Amnesia, masiamo sicuri che non si sarebbe offeso qualcun altro?
Intanto Berlusconi un paio di anno fa diesse che chi votava a sinistra era un coglione e nessuno gli disse niente.
Che bel paese.

Daniele Giancola 19.09.07 00:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

l'ingiustizia non e'solo italiana.certo,l'italia abbonda di ingiustizia.ma tutti noi viviamo su un pianeta.tutte le persone di buona volonta si devono unire.con la rete.il progresso(che tanto ha reso ricchi i pochi sfruttatori)ora.piano piano si sta volgendo a favore della liberta.con internet.ma la strada e'ancora lunga.dobbiamo aiutarci a vicenda.in tutto il mondo.l'intelligenza e' piu forte della violenza.quante sono le persone che se fossero calciatori da un milione di euro al mese gridassero l'ingiustizia del sistema calcistico.quante sono le persone che se fossero politici lotterebbero per abbassarsi lo stipendio.umanamente rattristati dal fatto che una madre con figli pianga di notte perche non riesce a garantirgli un futuro dignitoso.quante sono le persone agevolate da una raccomandazione sono pronte a lottare per cambiare una scelta di nomine.che e' a vantaggio solo di chi ha la fortuna di essere un figlio di papa che lo aiuta.mentre molti meritevoli fanno la fame.quante sono le persone disposte a mettersi in gioco per un valore buono?pochissime.ma noi pochissimi dobbiamo continuare.fedeli ai nostri principi.coraggiosi nel rispondere ha chi ci giudica che anche noi saremmo ladri se ne avessimo l'occasione.la rete non e'uno svago fuori dalla realta.ma possibilita di conoscere.scoprire.informarsi.grazie beppe per quello che fai.a presto......george jefferson

zorza giorgio 19.09.07 00:51| 
 |
Rispondi al commento

coro Beppe
io ti ho seguito da sempre, mi soddisfava il tuo modo di criticare il potere eri per me il nuovo pasquino, colto sottile ma soprattutto sagace ci facevi ridere e ci facevi ragionare, ma credo che ora qualcosa ti sia sfuggito di mano, hai attorno ate un popolo di qualunqusti arrabiati anzi inferociti e credo che pochi di coloro che ti osannano abbiano in se il senso civico capace di distinguere la politica dal qualunquismo, sappiano il significato ddella politica e la capacita di costruire una società capace di soddisfare le esigenze della collettività, sono arciconvinto che se questi cittadini incazzati, prendessero il potere prima penserebbero alla soddisfazione delle proprie esigenze e poi a quelle della collettività.
in breve ora che hai creato un popolo do incazzati, vedi di guidarli verso la conoscenza del bene della cosa pubblica, della convivenza civile e spiegaga loro che se dovessero arrivare al potere dovrebbero fare Politica.

renato benedetti 19.09.07 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Liste civiche? vivo in un paesino che da sempre è amministrato da liste civiche.
Posso dire che molto spesso non sono migliori di quelle partitiche in genere sono costituite da notabili o peggio da persone che hanno concreti interessi personali e familiari (geometri, costruttori, proprietari di terreni ecc.).
PS leggo che Pecoraro Scanio è entusiasta se ho capito bene è lo stesso che ha candidto il fratello calciatore alle scorse elezioni EVVIVA IL NUOVO.

mauro de pasqual Commentatore certificato 19.09.07 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti . Vi scrivo dopo aver sentito al telegiornale che uno è stato multato da ispettori dell'I.M.P.S. perchè stava facendo la vendemmia con alcuni amici in un piccolo vigneto per uso personale . Ora credo che si sia toccato il fondo . Mi chiedo se allora uno fa una cena a casa propria e invita alcuni amici rischia di essere denunciato per ristorante abusivo ? Mi possono arrivare i NAS o l'ASL e darmi la multa ? Siamo in galera . Questa era solo una delle innumerevoli c... cretinate che si sentono in Italia perchè ci sarebbe troppo da dire su troppe cose che non vanno e che comunque non ci possiamo fare niente perchè il cittadino non ha nessuna difesa con qualsiasi istituzione pubblica o privata che sia . E' vero anche che è colpa nostra perchè in fin dei conti basterebbe unirsi ma non tutti sono disposti a sacrificare troppo tempo e risorse per organizzare proteste forti come scioperi ad oltranza (non solo dal lavoro ma anche dalla spesa al supermercato)anche perchè molti non hanno risorse economiche
tali da permettersi di perdere 5 o 10 giorni di paga o di mangiare il minimo indispensabile . Forse sarò esagerato ma mi girano veramente (e io non sto neanche male). Grazie per lo sfogo.
Alessandro -Trieste

Alessandro Allegretto 19.09.07 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Dai forza que si stanno "cagando" addosso!
nesoycec (meet-up Rovigo)

nicola cecchetto 18.09.07 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Beppe è riuscito nel suo intento assestando un bel gancio al mento della classe politica la quale, accusato il colpo e palesemente barcollante per l'efficacia di chi dapprima aveva erroneamente ritenuto un peso piuma indegno di attenzione, adesso reagisce scompostamente attaccando in maniera bipartisan e, pertanto, dando adito e ragione a quei discorsi un tempo tacciati come luoghi comuni da Bar (“tanto si sa che poi vanno a prendersi il caffé assieme”).
Ma se da una parte, Beppe è riuscito a preoccupare la “Casta”, che oggi si difende compatta a mo’ di “falange macedone” ed a sollevare l’attenzione dell’opinione pubblica e di tutti i Media, dall’altra, a mio parere, sta fornendo la “scappatoia” delle liste civiche; un “Carousel” dove andranno a rigenerarsi tutti i finti “nuovi del domani” che, come la storia insegna, saranno peggiori dei “vecchi dell’altro ieri”.
Non perché io non sia d’accordo con dette liste quanto perché è necessario adesso non dare opportunità alla classe “offesa” di replicare o di controattaccare, sebbene detti attacchi risultino inefficaci.
Quando le liste saranno zeppe di nomi e cognomi, i “professionisti” con i loro poteri, sapranno come dimostrare quanto il nuovo sia peggio del vecchio; così si dice, purtroppo, della vecchia Repubblica che, in confronto alla seconda, per lo meno “faceva mangiare un po’ tutti”.
Non dobbiamo perdere la priorità che ha sollecitato il movimento, vale a dire, quello della protesta incolore contro tutta la classe politica, indegna di rappresentarci, senza alcuna lotta "incivile", golpe o peggio, sostituzione con nuovi “vecchi professionisti”.
Il bersaglio da centrare dovrebbe ancora essere o sarebbe stato, quello di essere uniti con un solo argomento a fare da collante.
Abbiamo gridato, adesso cerchiamo di crescere perché l’urlo diventi ancora più forte.
La rigenerazione verrà poi da sé.
Alle prossime elezioni, annulliamo le schede con la “V” del “Vaffa Day" trasformandola in V di Vittoria.Ciao da max

massimo m. Commentatore certificato 18.09.07 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Stò quardando Ballarò,non hanno proprio capito una beata mazza,però si stanno cacando tutti sotto.Dimentico sempre che questa gente la si mantiene dal 1947.Fate veramente schifo,decine di partitucoli con a capo idioti che frullano a destra poi a sinistra e poi in centro, ne conosco tanti,Alcuni hanno volantini di tutti i loro trascori politici:pci,psd,psi,pri,msi,dc.udc, ecc ecc ecc. SPARITE PER SEMPRE VOLTAGABBANA IL MONDO VIVRA MEGLIO SENZA DI VOI:

oreste dell'olmo 18.09.07 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe è riuscito nel suo intento assestando un bel gancio al mento della classe politica la quale, accusato il colpo e palesemente barcollante per l'efficacia di chi dapprima aveva erroneamente ritenuto un peso piuma indegno di attenzione, adesso reagisce scompostamente attaccando in maniera bipartisan e, pertanto, dando adito e ragione a quei discorsi un tempo tacciati come luoghi comuni da Bar (“tanto si sa che poi vanno a prendersi il caffé assieme”).
Ma se da una parte, Beppe è riuscito a preoccupare la “Casta”, che oggi si difende compatta a mo’ di “falange macedone” ed a sollevare l’attenzione dell’opinione pubblica e di tutti i Media, dall’altra, a mio parere, sta fornendo la “scappatoia” delle liste civiche; un “Carousel” dove andranno a rigenerarsi tutti i finti “nuovi del domani” che, come la storia insegna, saranno peggiori dei “vecchi dell’altro ieri”.
Non perché io non sia d’accordo con dette liste quanto perché è necessario adesso non dare opportunità alla classe “offesa” di replicare o di controattaccare, sebbene detti attacchi risultino inefficaci.
Quando le liste saranno zeppe di nomi e cognomi, i “professionisti” con i loro poteri, sapranno come dimostrare quanto il nuovo sia peggio del vecchio; così si dice, purtroppo, della vecchia Repubblica che, in confronto alla seconda, per lo meno “faceva mangiare un po’ tutti”.
Non dobbiamo perdere la priorità che ha sollecitato il movimento, vale a dire, quello della protesta incolore contro tutta la classe politica, indegna di rappresentarci, senza alcuna lotta "incivile", golpe o peggio, sostituzione con nuovi “vecchi professionisti”.
Il bersaglio da centrare dovrebbe ancora essere o sarebbe stato, quello di essere uniti con un solo argomento a fare da collante.
Abbiamo gridato, adesso cerchiamo di crescere perché l’urlo diventi ancora più forte.
La rigenerazione verrà poi da sé.
Alle prossime elezioni, annulliamo le schede con la “V” del “Vaffa Day" trasformandola in V di Vittoria.Ciao, maxmex

massimo m. Commentatore certificato 18.09.07 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe è riuscito nel suo intento assestando un bel gancio al mento della classe politica la quale, accusato il colpo e palesemente barcollante per l'efficacia di chi dapprima aveva erroneamente ritenuto un peso piuma indegno di attenzione, adesso reagisce scompostamente attaccando in maniera bipartisan e, pertanto, dando adito e ragione a quei discorsi un tempo tacciati come luoghi comuni da Bar (“tanto si sa che poi vanno a prendersi il caffé assieme”).
Ma se da una parte, Beppe è riuscito a preoccupare la “Casta”, che oggi si difende compatta a mo’ di “falange macedone” ed a sollevare l’attenzione dell’opinione pubblica e di tutti i Media, dall’altra, a mio parere, sta fornendo la “scappatoia” delle liste civiche; un “Carousel” dove andranno a rigenerarsi tutti i finti “nuovi del domani” che, come la storia insegna, saranno peggiori dei “vecchi dell’altro ieri”.
Non perché io non sia d’accordo con dette liste quanto perché è necessario adesso non dare opportunità alla classe “offesa” di replicare o di controattaccare, sebbene detti attacchi risultino inefficaci.
Quando le liste saranno zeppe di nomi e cognomi, i “professionisti” con i loro poteri, sapranno come dimostrare quanto il nuovo sia peggio del vecchio; così si dice, purtroppo, della vecchia Repubblica che, in confronto alla seconda, per lo meno “faceva mangiare un po’ tutti”.
Non dobbiamo perdere la priorità che ha sollecitato il movimento, vale a dire, quello della protesta incolore contro tutta la classe politica, indegna di rappresentarci, senza alcuna lotta "incivile", golpe o peggio, sostituzione con nuovi “vecchi professionisti”.
Il bersaglio da centrare dovrebbe ancora essere o sarebbe stato, quello di essere uniti con un solo argomento a fare da collante.
Abbiamo gridato, adesso cerchiamo di crescere perché l’urlo diventi ancora più forte.
La rigenerazione verrà poi da sé.
Alle prossime elezioni, annulliamo le schede con la “V” del “Vaffa Day" trasformandola in V di Vittoria.Ciao, maxmex

massimo m. Commentatore certificato 18.09.07 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Nei giorni precedenti al v-day le principali fonti d'informazione hanno praticamente ignorato l'iniziativa (tranne alcuni rari casi) evitando accuratamente di divulgarla e cercando di fare in modo che rimanesse nascosta il più possibile al grande pubblico, questa è la prova che l'informazione è pilotata e che ci fanno sapere solo quello che vogliono che noi sappiamo.
Purtroppo tutto questo non si limita al solo v-day......
però di gossip ed altre stronzate ci bombardano con la speranza di anestetizzarci il cervello e tenerci ben lontani dai veri problemi.
Vogliamo anche dire qualcosa sulle dichiarazioni fatte in merito al prossimo inverno al buio ed al gelo che ci aspetta?
Ha tanto l'aria di allarmismo (per non dire terrorismo mediatico) ma a quale fine?
Non vorranno mica cercare la nostra approvazione per alcune scelte di "emergenza" o magari per giustificare un aumento dei costi?

Gilberto Verdini 18.09.07 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio far notare che durante la raccolta firme per il v-day a lucca non vi erano i banchi di raccolta firme nonostante il giornale locale"li tirreno" avesse preannunciato in una edizione di cronaca,ben due punti di raccolta firme.Io sono andato martedi ore 18:30 in piazza del giglio niente e venerdi ore 17:30 sia in piazza del giglio,sia in piazza S.Frediano niente in entrambi i luoghi.Infatti le firme raccolte a Lucca sono state ben poche,ho visto.

mirko baccelli 18.09.07 21:44| 
 |
Rispondi al commento

vorrei segnalare che lo stato della classe politica italiana e' solo la punta di un iceberg chiamato classe dirigente pubblica e privata. siamo ancora un paese medioevale che ha perso le virtu di quell'epoca conservandone i difetti.l'italia e' un paese dove non ci corporazioni ma confraternite, vecchio nell'intellighentia che dovrebbe guidarlo pieno di boiardi di stato presenti nelle aziende pubbliche e pseudo private.industriali che fanno gli imprenditori con aiuti di stato e con speculazioni di basso livello.nepotismo e clientelismo che impera in tutti gli strati della societa, in tutti gli ambienti di lavoro e in tutte le professioni.non basta dichiarare guerra civica alla partitocrazia perche' ci farebbe fare un buco nell'acqua ma bisogna farlo in profondita' a 360 gradi perche' il vero cancro e' la burocrazia che ci porta indietro di 150 anni, basta vedere cosa era lo stato pontificio prima dell'unita d'italia, altra farsa.siamo tornati nell'era della controriforma.

claudio saltarelli 18.09.07 21:43| 
 |
Rispondi al commento

attenzione gente,teniamo per le palle i politici e pur di non cadere si stanno riccoppattando fra loro. governo e opposizione sonno tutti li a dire che il Vday è solo un segnale di scontento ma che senza di loro l'italia torna indietro di 50 anni.tornano ad occupare tutta l'informazione possibile con proclami di moralita. dove ca..o erano i moralisti fino a 10 giorni fa? vai avanti cosi Grillo siamo con te fino all'estinzione di questi politici insaziabili.

alessandro tommasi 18.09.07 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo sono quasi un tuo coetaneo e provo molta ammirazione e stima per quello che hai fatto e stai continuando a fare; a dire il vero in questo mondo di distratti cialtroni senza professionalità e dignità, almeno tu sei sempre stato all'altezza del tuo lavoro di comico......ed in questa società che sembra rovesciare tutti i teoremi....chissa se un serio e preparato professionista, che ha ottenuto buoni frutti nel suo lavoro........ risulti anche un ottimo politico.
Dal momento, che i politici oggi, da quanto sono orbi e grotteschi non riescono piu neppure a far ridere........ ma a stimolare solo penosi e compassionevoli pensieri.
Un comico infondo è un soggetto che deve trovare nell'ascolto e nell'osservare la società quei particolari che caratterizzano le sue battute ironiche, tu sei stato bravissimo e coraggioso ascoltando anche tutto quello che era "giusta" protesta e rammarico, facendo denuncia pubblica.
L'augurio che desidero fare, racchiude anche le mie speranze, quando sarai al cospetto dell'Idra dalle cento teste (il potere politico) dovrai riuscire a restare quello che stai rappresentando per me..... un cuore puro quasi infantile...... ma d'indomito coraggio.
Un grossissimo "in bocca al lupo" dal tuo amico antonio

antonio antonio 18.09.07 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente sembra che qualcuno in Italia abbia acceso il cervello.E' da tempo che mi chiedo quando qualcosa sarebbe cambiato e un primo segnale l'ho avuto con la pubblicazione del libro "La Casta" ma,nonstante i tanti scandali dichiarati,non ha avuto il segiuto che speravo.Siamo in tanti che acclamano una svolta della politica italiana,sarebbe ora che in Italia si attui una vera democrazia e che cadi questa partitocrazia che "regna" dal secondo dopoguerra ad oggi.Caro Beppe devo però dirti che è impossibile adottare le liste civiche perchè c'è il marcio ovunque e salirebbe comunque chi non è in grado di governare.C'è bisogno di una svolta epocale,è il momento che il popolo italiano si renda conto degli sprechi e degli abusi che fanno le persone che si definiscono politici.Vorrei ricordare a quei signori il concetto di res publica e che la politica è la più bella e antica delle arti;arte ,appunto,e non lavoro.Tutti coloro che si interessano alla politica lo devono fare per interesse e non per i vantaggi che può portare,quindi BASTA con questi stipendi gonfiati,agevolazioni e potere assoluto su tutto.

Cristiano P. Commentatore certificato 18.09.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

caro bebbe, forse non se ne stanno accorgendo ma stai andando molto forte su tutti i fronti. ora cerca di insistere sul caso mastella e facciamo pagare il tutto, presentiamo il conto, di quanto ci è costato ad aver utilizato il nostro aereo e l'elicottero per andare alla gara di formula 1 col figlio e seguito. c'è qualcuno che può stimare l'intero importo?, ciao

giancarlo g. 18.09.07 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, la tua battaglia è coraggiosa e rappresenta per tutti noi un'ancora di salvezza. Hai me (e non solo) al tuo fianco: sei la nostra voce che urla e che impone di gettare giù la maschera a tutti quelli che considerano la cosa pubblica come fosse propria. Le reazioni al V-day ne sono la prova. C'è chi, comunque in maniera "politicamente diplomatica", non riesce a trattenere la rabbia e chi invece tace, mostrando un'indifferenza che però cova l'illusione che tutto passi e possa essere dimenticato.Quanta miseria umana! Come possono questi pseudo politici parlare di democrazia quando ignorano le richieste degli altri, quando si attaccano al potere come avidi parassiti, quando non intendono rinunciare ai propri privilegi alla faccia delle difficoltà di tutti gli altri... Che cosa è cambiato rispetto al passato, quando c'erano i feudatari,i patrizi,le signorie, i monarchi? Ma è normale che in un Paese che si dice libero e democratico sia necessario l'urlo di un uomo che riesce a vedere con lucidità quello che sta realmente succedendo, scuotendo migliaia di persone? Credo che l'idea di onnipotenza di molti politicanti di oggi sia preoccupante, molto più grave che nel passato: è come se la storia non avesse insegnato nulla.
D'altra parte è vero che molti intendono politica=potere ed hanno una sorta di riverenza per persone che invece dovrebbero per definizione essere al servizio dei cittadini.
Per fortuna c'è Grillo che dà una sferzata non solo ai nostri politicanti ma anche a tutti noi...sveglia! Attiviamo il nostro cervello, non lasciamo le nostre idee seppellite da tutte le chiacchiere che vogliono farci credere. Chiacchiere sclerotiche e fuori tempo.

Sabrina M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.07 20:09| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dacci sotto, Beppe. Questi marcioni vanno mandati a casa al più presto. La politica ha stufato tutti: sono imbroglioni, inetti, incapaci, arroganti, occupatori di spazi pubblici. Anziché le "monate" con le quali infestano i palinsesti televisivi, sarebbe il caso di mandare in onda programmi ben diversi. Tiriamo una croce sugli orridi pastoni dei Tg, su Porta a Porta, su Ballarò e su tutto quello che sa di questa ignobile politica. A CASA!

flavio vanetti 18.09.07 19:34| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA CHE HANNO SCOPERTO LA RETE TUTTI A FARE IL BLOG....MA CHIARAMENTE A MODO LORO ..VEDI MASTELLA ECC...CHE SCRIVONO IL LORO PENSIERO MA NON ACCETTANO QUELLO DELLA GENTE COMUNE...

ALLORA LO DICO QUI: CARO MASTELLA CHE TU LO VOGLIA O NO SEI NOSTRO DIPENDENTE IN QUANTO SIAMO NOI CHE TI PAGHIAMO(anche quando vai a vedere il GP di Monza) E PERTANTO CARO DIPENDENDENTE TI LICENZIAMO PER SCARSO RENDIMENTO E LESIONI GRAVI HAI TUOI DATORI DI LAVORO....E SE FOSSI IN TE ME NE ANDREI SUBITO PRIMA CHE TI PRENDANO A C...I IN C..O...

FUOOORIIIIIIII E NN FARTI PIU' VEDERE ALTRIMENTI CI DEVI PAGARE ANCHE QUELLO CHE HAI USATO IMPROPIAMENTE....

Martino Zendrini 18.09.07 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Prima parte
Gli scenari della politica di oggi, che lei, Sig. Grillo, definisce “vecchi” di 10 anni, non sono differenti da quelli di sempre. D’altro canto però, i tempi sono maturi per iniziative del tipo che lei va proponendo. Io apprezzo il suo lavoro, già da molto tempo, sebbene trovo che sia comunque anche lei irretito in una “logica partitica” anche se probabilmente, più solo sul piano ideologico, e per piano ideologico intendo più che altro una serie di preconcetti, in parte emotivamente cementati da idee più “estetiche” di cosa sia giusto e cosa no: cosa che riguarda sia la destra che la sinistra: vestire l’etica, la morale. Si è ormai irrimediabilmente “abitati”. Per questa ragione, preferisco badare al senso genuino della protesta che lei incarna e tralascerò il fatto che Berlusconi è uno “psiconano”, mentre D’Alema resta D’Alema. Badi, le cito questo esempio, il più superficiale e banale, non perché sia simpatizzante, ma perché comunque trovo che si debba superare questo tipo di prospettiva - sul piano di una reale iniziativa politica – che è poi una degenerazione del modo che da sempre esiste di fare politica. Quindi, augurandomi che lei sia comunque sufficientemente disincantato e “non prestato” ai giochi dialettici del potere, spero anche che non abusi strumentalmente delle idee che va diffondendo, anche perché, secondo me, si rischia di rimanere coerenti solo a parole o peggio, di essere tacciati di vano egocentrismo. Si potrebbe risponderle che quest’atteggiamento sarebbe più accettabile in un contesto più “utilitaristico” tipicamente “partigiano” in cui, in piena coerenza, si sostengono ipocritamente e sofisticamente, le proprie ragioni politiche per dar conto dei mali del paese. Anzi, paradossalmente potrebbe essere accusato persino di questo. Si può essere accusati di tutto. Si sa, la retorica fa leva sulle emozioni, peccato abbia anche a che fare con la ragione. Come si può, dopotutto, essere intellettualmente onesti, a prova di confutazione?

Renrits_Y R. Commentatore certificato 18.09.07 19:25| 
 |
Rispondi al commento

curioso! I ns. politici continuano a fare finta di litigare fra loro ed invece sono tutti assieme impegnati a fregare e a scambiarsi appannaggi, provvidenze, pizzi, gettoni presenza, viaggi milionari gratuiti per se e figli/figliastri.
eccoli che attendono le ns. liste civiche per infilarci qualche loro amico, tossico, mafioso, pedofilo o pregiudicato; non è così difficile visto che anche nella Italia dei Valori è scappato un senatore (non ricordo il nome, so solo che è grasso come un maiale) che poi è passato dall'altra parte.
Nelle liste civiche bisognerà evitare di accogliere anche i radicali o i fascisti di Ambulanza Nazionale anche se non iscritti; la stessa cosa vale per i simpatizzanti del nano SILVIOLO, degli zombies della lega, e degli oppositori alla legge Merlin (Casini)
Proviamoci con le liste, ma sarà dura
io sono pronto

gianluigi sellari 18.09.07 18:56| 
 |
Rispondi al commento

NON TENGONO VERGOGNA, SE NE FREGANO DI QUELLO CHE STA CAPITANDO, NON CAPISCONO CHE SONO VICINI AD ESSERE RIBALTATI, SARANNO FISCHIATI ED INSULTATI AD OGNI APPARIZIONE PUBBLICA.
NOTIZIA DI OGGI, SI AUMENTANO LO STIPENDIO DI 800€ E SI PRENDONO ANCHE 1600€ DI ARRETRATI.
SIAMO ALLO SCHIFO

massimo de muro Commentatore certificato 18.09.07 18:48| 
 |
Rispondi al commento

HAI CAPITO BEPPE CHE BEL CASINO HAI FATTO ...
li hai fatti uscire allo scoperto con la loro vera natura...perché?...con la moda dei BLOG TIPO CLEMENTINO MASTELLA E COMPANI...che IMPONGONO il loro pensiero ma NON accettano i commenti della GENTE comune...

PEZZENTI RIDICOLI E COMPLICI DEGLI INDULTATI;;;

Martino Zendrini 18.09.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento

ADESSO E' TEMPO DI PASSARE DALLA DENUNCIA ALLA PROPOSTA.
HO IN MENTE UN MODELLO DI DEMOCRAZIA ORIZZONTALE DIRETTA PERMANENTE.
CARO BEPPE VOGLIAMO PARLARNE.
SE VUOI DIMMI DOVE.
UN CARO SALUTO.

RAFFAELE CRESCITLLI 18.09.07 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Io paragono i politici ai mafiosi.Il potere politico è stato trasformato in individualismo, sinonimo di potere mafioso parassitario, due generi di potere con un uguale significato: dominare sul mondo intero credendo di risolvere i propri problemi esistenziali. Sì. I propri problemi esistenziali xchè penso che chi ha bisogno del potere per sentirsi forte soffre di complesso di inferiorità, soffre di insicurezze, non riesce a gestire le propria vita e di conseguenza il dominio sugli altri diventa la loro forza. Ma non si rendono conto che questo tipo di potere li priva della propria libertà, sono convinti di dominare ma in realtà sono persone dominate, sono persone deboli che si fanno dominare dal potere, dal denaro, dalla corruzione, dalla perversione ecc., sono uomini che vivono di bugie, di paure, cercando di apparire forti e liberi, sono uomini che non hanno il coraggio di operare alla luce del sole perchè sono coscienti che ciò che fanno è sbagliato e illegale. Questi uomini decidono di formarsi una famiglia, di avere dei figli senza la coscienza morale che una scelta del genere comporta ad assumersi delle grosse responsabilità, la responsabilità di proteggere la propria famiglia dal male, la responsabilità di aiutare i propri figli a crescere sereni e liberi, liberi di essere se stessi, liberi di agire allo scoperto,liberi dalla schiavitù del potere, del denaro.Questi figli forse un giorno avranno il rimpianto di non avere avuto dei genitori capaci d'insegnargli il vero significato di "Libertà". Chi fa le cose in modo disonesto, chi vive nell' illegalità non avrà mai il coraggio e la libertà di dire:"Sono stato io, questo l'ho fatto io".La maturità, la libertà e la vera forza di ogni individuo si raggiungono quando una persona è capace di gestire la propria vita con le proprie forze morali e intellettive senza avere bisogno di sentirsi un onnipotente sulla terra che usa il "potere del male" credendo di risolvere i propri problemi di vita e di crescita personale

Rosetta Brugnano 18.09.07 18:24| 
 |
Rispondi al commento

ADESSO E' TEMPO DI PASSARE DALLA DENUNCIA ALLA PROPOSTA.
HO IN MENTE UN MODELLO DI DEMOCRAZIA ORIZZONTALE.
CARO BEPPE VOGLIAMO PARLARNE.
SE VUOI DIMMI DOVE.
UN CARO SALUTO.

RAFFAELE CRESCITLLI 18.09.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto qualche commento e devo dire che sono alquanto perplessa. Pur essendo pienamente d'accordo con i tre principi proposti da Grillo nella giornata del V-day ed avendo quindi firmato,sono rimasta spiazzata dalla proposta di liste "certificate". Con tutto il rispetto, non ritengo che Grillo diventi con questa proposta una sorta di Dio ( come leggo in alcuni commenti )ed anzi penso che la cosa sia stata intempestiva. Non ho potuto fare a meno di ricordarmi di un altro non-politico che nel '93 negò fermamente di voler fondare un partito e subito dopo lo fece. Secondo me, non sono tanto i partiti ad essere superati quanto piuttosto i nostri politici. Però bisogna anche dire che i politici sono l'espressione della gente che popola l'Italia e per accorgersene basta guardare il comportamento di ognuno di noi...Se veramente la maggior parte della gente fosse onesta (IN OGNI OCCASIONE), coscienziosa nello svolgere il proprio lavoro, coerente con le idee espresse pubblicament, gli incitamenti di Grillo sarebbero del tutto inutili, perchè certi politici non sarebbero mai arrivati al Parlamento. Pesonalmente sono sempre stata attenta alle liste di partito prima di dare il mio voto e ciò ha significato cambiare spesso partito ( alla ultime elezioni ho votato la lista di Di Pietro ) e questo mio senso critico mi impedisce di avere FEDE ASSOLUTA in chicchessia. Lo spunto di Grillo è sicuramente buono, ma secondo me bisogna continuare a pungolare i partiti, buttando fuori i condannati sicuramente, ma facendo anche altre proposte concrete. Non bastano ( e anzi sono alquanto rischiose )le liste certificate, formate da persone che devono possedere l'unico requisito di essere incensurate. Occorre proporre programmi alternativi. QUALI SONO LE PROPOSTE CONCRETE E SOPRATTUTTO FATTIBILI DI GRILLO?

lortedana catalano 18.09.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe! Questo è il Tuo Pecoraro!
il Ministero dell'Ambiente si e' impegnato ad accorpare e ridenominare varie commissioni e segreterie tecniche, compresa quella di verifica dell'Impatto Ambientale. Rispetto al Testo Unico, i componenti passano da 82 a 62. Ma alla riduzione dei commissari corrisponde una riduzione delle competenze. Perché le istruttorie per le autorizzazioni ambientali integrate sono affidate a una nuova commissione di 25 membri. E con buona pace dell'uniformità di valutazione e dello scambio di competenze e conoscenze. 62+25=87

A Proodiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!
Ci hai promesso:
legge sul conflitto d'interessi
fatto: niente
Ci hai promesso:
nuova legge sulle TV
fatto: niente
Ci hai promesso:
riforme istituzionali con riduzione di parlamentari e loro privilegi
fatto: niente
Ci hai promesso:
ammortizzatori sociali a sostegno del precariato
fatto: niente
Ci hai promesso:
riequilibrio della situazione sociale
fatto: niente
NON CI AVEVI PROMESSO:
L'INDULTO
FATTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ci hai promesso:
282 pagine di bla bla bla bla
fatto: poco o niente
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA

gianni desanctis 18.09.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento

L' ITALIA E' QUEL PAESE CHE HA AVUTO 20 ANNI DI DITTATURA FASCISTA, 40 DI MAFIA DEMOKRISTIANA, SVARIATI DI LADROCINIO CRAXIANO E ALTRI DI PIDUISMO-MAFIO-FASCISTA-BROGLIUSCONIANO. E PER LA SECONDA, FUGACE VOLTA, UN GOVERNO CON COMPONENTI DELLA SINISTRA. PERO' SOLO ORA SI MANIFESTA CON TANTO ACCANIMENTO CONTRO LA POLITICA. PERCHE'?

Francesco Manfredi 18.09.07 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUALE FORMA DI STATO E DI GOVERNO!!

per Platone nella sua politica (etica-comportamento nella polis-citta stato)
e per Aristotele nella sua Repubblica (res-cosa pubblica)
la democrazia non era la migliore delle soluzioni poiche'
la sua degenerazione nella anarchia procurava piu' danni del beneficio

la Aristocrazia (potere dei migliori, dei saggi) era vista come migliore soluzione

Per Machiavelli era il Principe saggio che capace e
con l'equilibrato calibro di carota e bastone conquistava fiducia e dava prosperita'

per Confucio la sistemazione dello stato e' passata tramite un riordino delle parole
contenute nelle leggi affinche' coincidessero con il loro significato (segno che indica una azione)
evitando la confusione delle interpretazioni soggettive, ma rigenerando l'autenticita' del verbo (parola)

il recente diritto italiano comprendeva in due semplici principi la valutazione ottimale di qualsiasi azione compiuta
da ogni persona con e verso gli altri nella relazione sociale
che fosse realizzata con il senno del buon padre di famiglia
che ogni azione rispettasse la regola dell'arte

sergio b. Commentatore certificato 18.09.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Stimatissimo Beppe Grillo,
non trovo le parole giuste per esprimere tutta la mia gratitudine per la tua iniziativa.
Sono convinto che l'80% degli Italiani condivide le tue proposte.Pochi saranno i politici a te favorevoli,perchè non c'è bisogno di dirlo.
Ti chiedo un favore:NON MOLLARE Mai!
Quelli come mè sono dalla tua.
Vito,un cittadino di 60 anni.


vito fischetto 18.09.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ciò che mi è sepre piaciuto di te è che affronti i problemi e non le filosofie.
Ciò di cui ti sei sepre lamentato a gran voce è che non c'è nessuno che si occupa dei problemi reali e tutti, invece, solo dei loro problemi interni.
Ciò che hai pubblicamente evidenziato è il distacco tra il Paese reale e quello "virtuale", che viene votato perchè non ci sono alternative ma che non ci cambia la vita (come ce la cambia Tronchetti Provera o altri ma che non possiamo votare).
Ciò che potevo sperare è che questo Paese virtuale si svegliasse e riflettesse sui problemi di cui tutti parliamo ma che solo tu riesci a far sentire.
Ciò che non ho fatto è proprio sperare, perchè, ovviamente, tutta questa classe politica si è comportata nel solito modo prevedibile: una bonaria censura ed un parlarsi addosso, anzichè, invece, iniziare a parlare di noi.
Sabrina Frassini

Sabrina Frassini 18.09.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Faranno il centro, saranno di nuovo democratici: prima a destra, poi a sinistra e adesso avanti tutta. Stanno pilotando una nave senza zavorra, quella l'hanno lasciata in piazza.
Una politica che va rinnovata, chiudiamolo il parlamento! apriamo la rete. Ieri è morta una ragazza di 21 anni, precaria, interinale: sotto una pressa in una fabbrica di moblili "3D". E' morta lavorando, per il lavoro ma senza lavoro e la chiamano "morte bianca". Gli assassini sono neri perchè l'hanno ammazzata due volte: prima rendendola schiava e poi uccidendola con una macchina neanche a norma, ovviamente era inesperta, una giornata, una settimana e se ti va bene torni viva a casa con 4 soldi per campare, oppure finisci sotto una pressa, tanto nulla di perso, una telefonata e si cambia schiavo!
La televisione, la radio, prima del v-day non volava una mosca, durante il disprezzo, adesso la calma e la riflessione su un "problema", la chiamano "informazione". E' ora di finirla, basta con i vaffanculo, basta con le cazzate, basta con la gerontocrazia, voglio una rete elastica, che mi metta in grado di "partecipare" come ho fatto l'8 settembre a Pescara, correndo in piazza per esprimere, mettere una firma; sono stufo di sedermi davanti alla tv, alla radio, su un tavolo davanti al giornale per estrapolare da tutta l'immondizia scritta un'assurda verità. Basta mentire, non ho voglia più di sentire! voglio PARTECIPARE.

luigi sigismondi 18.09.07 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ciò che mi è sepre piaciuto di te è che affronti i problemi e non le filosofie.
Ciò di cui ti sei sepre lamentato a gran voce è che non c'è nessuno che si occupa dei problemi reali e tutti, invece, solo dei loro problemi interni.
Ciò che hai pubblicamente evidenziato è il distacco tra il Paese reale e quello "virtuale", che viene votato perchè non ci sono alternative ma che non ci cambia la vita (come ce la cambia Tronchetti Provera o altri ma che non possiamo votare).
Ciò che potevo sperare è che questo Paese virtuale si svegliasse e riflettesse sui problemi di cui tutti parliamo ma che solo tu riesci a far sentire.
Ciò che non ho fatto è proprio sperare, perchè, ovviamente, tutta questa classe politica si è comportata nel solito modo prevedibile: una bonaria censura ed un parlarsi addosso, anzichè, invece, iniziare a parlare di noi.
Sabrina Frassini

Sabrina Frassini 18.09.07 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Amici del V. spero che abbiate letto la dichiarazione di Fassino su repubblica, se non l'aveta fatto ancora, apprestatevi. A Napoli si dice " tenn' a faccia tost comm' e pret".

antonio russo 18.09.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera, alla Festa dell’Unità di Milano, sono andata a sentire Rosy Bindi, tra i candidati alla guida nel nascituro Partito Democratico.
La sala era gremita di tanti cittadini, tra cui diverse personalità del mondo della cultura (Lella Costa, Moni Ovaia, Gad Lerner, Nando Dalla Chiesa, Roberto Zaccaria), venuti per sentire le idee, i programmi e gli impegni di una donna politica che ha voluto presentare se stessa come l’alternativa – normale e sana in democrazia - al candidato “forte” Walter Veltroni.

Sarà per questo suo alone di “alternativa” che mi sono presentata al “dibattito”, animata da sincera simpatia nei confronti della Bindi.

Peccato che invece che all’insegna dell’alternativa democratica, la serata si sia svolta nel rispetto del più classico dei copioni di dibattito politico in Italia: politicanti di mestiere chiamati a fare da contorno, che hanno gettato fumogeni di parole incomprensibili, la Bindi - pur appassionata e bonariamente casereccia - abile a fare slalom tra le domande scomode e gli impegni concreti, riuscendo a non prenderne nemmeno uno, i vip radical-chic invitati ad agguantare il microfono (sottraendolo dunque alla gente che voleva chiedere, sapere) per testimoniare il proprio impegno politico: “Faccio politica da quando avevo 14anni” ha detto Moni Ovadia. A questa folgorante rivelazione i pensionati e i precari presenti in sala avranno sicuramente tirato un sospiro di sollievo.

Alla fine, in più di due ore di “dibattito”, solo 2 o 3 domande alla candidata Bindi sono state concesse al pubblico. Dopo di che tempo scaduto e tutti a casa. A chi, come me, era venuto per capire quale sia il progetto della Rosy per il partito Democratico, perché dovremmo votare lei e non un altro, non è restato che tornarsene a casa col proprio mucchietto di domande “implose” e con la solita sensazione di essere stati ancora una volta buggerati da chi vuol farci credere che non contiamo niente, che la nostra non è voce ma muggito.

Mariangela Marseglia Commentatore certificato 18.09.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Ieri Beppe Grillo ha annunciato il suo appoggio a liste politiche "pulite", nate dai suoi Meet Up (anche a Bergamo ce ne è uno), per le prossime amministrative.
Quasi nessun sostegno è arrivato dai politici in carica.
Però l'adunata in autoconvocazione dell'8 di settembre del popolo di Grillo ha segnato un punto di partenza per l'Italia.
Il perchè è subito detto.
Per esperienza personale posso dirvi che se le firme raccolte, senza la mastodontica organizzazione dei media dei partiti e dei sindacati, sono state oltre 330.000, significa che quel giorno intorno ai banchetti c'era più di 1 milione di persone.
Gli organi "a servizio subordinato" d'informazione (Mediaset, Rai, Mondadori, RCS, ecc.) hanno prima snobbato questa gente e poi l'hanno denigrata facendola passare per buffoni e giullari che seguono un comico. Merdacce di fantozziana memoria, insomma.
All'epoca dell'impero romano era accaduta la stessa cosa anche ai primi cristiani. Prima perseguitati e poi addirittura dati pubblicamente in pasto alle belve.
Invece che ascoltare e capire questo movimento di persone, al momento capaci di autorganizzarsi e in cerca solo di legalità vera, di valori calpestati, di diritti negati, la vecchia politica sta usando tutto il suo potere per colpire lo sconforto e il mugugno dei cittadini in piazza.
Infatti alla richiesta popolare di avere più trasparenza e più condivisione si è risposto col silenzio prima e con la repressione psicologica poi.
Qualcuno ha detto che in politica i vuoti si riempiono. Dopo quello che ho visto e sentito, mi permetto di aggiungere che, oltre che riempirsi, a questo punto si gonfiano e rischiano di scoppiare.
Il vero problema è che non si tratta di vuoti ma di persone civili in carne e ossa.
E' così difficile da capire?

FUOCHIDIPAGLIA IL BLOG 18.09.07 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NIENTE, è vero.

Vendono un sacco di fumo, ma in TV non si vende altro e la gente alla fine lo compra.

Sono sicuro che se la TV facesse dei programmi sani di informazione (l'informazione è la base della democrazia, perchè il popolo male informato governa male), gli italiani capirebbero tutto e farebbero le cose al meglio. Siamo la gente che siamo perchè nessuno ha interesse a farci crescere. Anzi.

Poi ogni tanto si sente dire che gli italiani comprano meno giornali della media di non so che paesi....
E grazie, se i giornali che abbiamo sono a questo livello! Forse anzi non comprare giornali è un segno di maturità!

Fabrizio Castellana Commentatore in marcia al V2day 18.09.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

PER BUFFO IL MISTERO:
TI DIVERTE TANTO PARLARE DELL'INCIDENTE DI BEPPE GRILLO SUCCESSO NEL LONTANO 1980? CREDO CHE IL POVERO BEPPE NON SI SIA MOLTO DIVERTITO QUEL GIORNO QUANDO HA PERSO CONTEMPORANEAMENTE MOGLIE E FIGLIA. QUINDI CUCITI QUELL' INSULSA BOCCA E PENSA PRIMA DI PARLARE!

SILVIA ROSSI 18.09.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Informazione e Partecipazione DIRETTA: evolviamoci.
Ciao a tutti/e,sembra proprio che la fonte di molti dei nostri guai, se non di tutti, sia focalizzata nell' incapacità (mancanza di volontà?) dei nostri rappresentanti istituzionali (secondo me a qualsiasi livello ordinativo) di interpretare le nostre esigenze/bisogni e di dargli la corretta importanza/priorità quando li affrontano in fase decisionale/deliberativa.
Propongo perciò di partire proprio da qui.

Ci sono attualmente, secondo me, vari strumenti già disponibili ai cittadini/contribuenti/elettori, che gli consentono sia di usufruire di una informazione pubblica finalmente diretta, non filtrata e sia di partecipare direttamente nel processo decisionale delle pubbliche amministrazioni.

Volendo iniziare da quelle comunali, cioè dal semplice/locale/basso, dov'è più facile intervenire e verificare i risultati ottenuti, dovremmo PRETENDERE che la nostra amministrazione comunale si faccia onere delle spese per video-registrare ed archiviare, sul proprio sito web istituzionale, le sedute del Consiglio Comunale.

Con le registrazioni audio/video delle sedute del Consiglio Comunale, archiviate e rese disponibili sul sito web del Comune, noi cittadini/contribuenti/elettori abbiamo la possibilità di vedere all'opera con una certa semplicità, trasparenza e continuità, chi abbiamo eletto e ci rappresenta: i Consiglieri Comunali e talvolta il Sindaco.

Questo ci consente di poter valutare, FINALMENTE con cognizione di causa (attraverso le discussioni in aula, i documenti ufficiali, le varie votazioni, interpellanze, mozioni etc etc… ), se sia il caso di criticarli e/o incoraggiarli durante il mandato ricevuto e se, alla scadenza di questo, sia o meno il caso di riconfermarli.

L’implementazione di questo semplice, economico ed utilissimo servizio contribuisce, inoltre, a non far sentire i nostri delegati troppo soli, autonomi e incontrollabili, nell’oneroso compito di rappresentarci.

1° PARTE >>>>> CONTIN

anto verro 18.09.07 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Questo é già il terzo commento che invio ad un tuo post; confesso che sto iniziando a prenderci gusto! Spero solo che le mie chiacchiere diano un effettivo seppur minimo contributo a questo entusiasmante movimento!
Entrando invece nel merito dell'argomento trattato dal post, credo che ogni giorno di più si manifesta la palese inconsistenza del peso politico dei nostri rappresentanti in parlamento, i nostri dipendenti! Mi rendo conto che oggi i salotti di Vespa e Mentana contano di più delle discussioni all'interno delle sedi istituzionali appropriate: nel nostro caso il parlamento appunto! Come fare allora? Ancora una volta devo constatare che le tue iniziative precorrono i tempi, spero, accelerandone le necessarie svolte: le liste civiche che si andranno a formare dovranno essere le sedi principali e necesserie in cui i cittadini potranno intervenire per migliorare le condizioni politiche economiche e sociali del proprio comune; ovviamente non tutti i problemi potranno essere risolti in sede comunale e perciò si delegherà la sede istituzionale immediatamente superiore (provincia, regione, stato)che attuando una politica di più ampio respiro possa amministrare la cosa pubblica lì dove i comuni e gli enti organizzati minori non possono arrivare.
Tutto ciò in ossequio all'ormai famoso principio di sussidiarietà, chenegli ultimi anni é tanto in auge nel mondo del diritto.
All'interno di questo nuovo mondo, per il momento solo teorico non vedo quale possa essere il ruolo dei partiti politici (quantomeno nella forma in cui sono organizzati oggi)ed é per questo che bisogna abolirli per estirpare il parassitismo dei politici che ne fanno parte: in quest'ottica trova un ruolo fondamentale l'iniziativa di legge che hai promosso con il V-day.
I partiti politici dovrebbero attuare nella pratica le idee di cui si fanno portatori(liberale,comunista,ecc.)ma si sono lasciati corrompere dalle c.d.lobby economiche per cui devono essere scalzati dai cittadini stessi.

Carmine De Stefano 18.09.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, onestamente, ti trovavo un po' di parte sul tuo Blog quando te la prendevi solo con Berlusconi (poverino, in fondo qualche cosa l'ha fatta), quanto mi piaci adesso, perché stai dalla parte della gente. E la gente e' lo Stato. E proponi, non critichi solo. Quindi stavolta hai il mio supporto incondizionato. E fregatene se ti danno del populista, perche i grilli parlanti li schiacciano solo nei libri.
Ciao dalla Svizzera

fabrizio ferrari 18.09.07 16:26| 
 |
Rispondi al commento

PER BUFFO IL MISTERO:
TI DIVERTE TANTO PARLARE DELL'INCIDENTE DI BEPPE GRILLO SUCCESSO NEL LONTANO 1980? CREDO CHE IL POVERO BEPPE NON SIA SIA MOLTO DIVERTITO QUEL GIORNO QUANDO HA PERSO CONTEMPORANEAMENTE MOGLIE E FIGLIA. QUINDI CUCITI QUELL' INSULSA BOCCA E PENSA PRIMA DI PARLARE!

SILVIA ROSSI 18.09.07 16:23| 
 |
Rispondi al commento

sono commosso

falsino scrive a bertinotti di cancellare l'aumneto di 200 euro netti previsto da questo mese.

bertinotti risponde di aver gia' provveduto al congelamento dell'aumento.

ANDATE C A G A R E tutti e due!!!!

1) l'aumento lo avete gia' preso due mesi fa' di 800 euro netti

2) congelare non vuol dire cancellare, e bertinotto lo sa bene

3) invece di rinunciare agli aumenti, restituite il maltolto LADRI!!!!!

con affetto

alberto rossi Commentatore in marcia al V2day 18.09.07 16:21| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Da alcuni giorni mi sembra evidente che la casta dei politici sia passata al controattacco assoluto contro il V-Day ,e lo si vede da come ha sguinzagliato i suoi fedeli "cani" :i giornalisti politici. Prova ad ascoltare la sera su radio 24 il giornalista Cruciani nella trasmissione la zanzara.Gli insulti gratuiti verso la persona di Grillo si sprecano ,le telefonate degli ascoltatori V-daysti vengono interrotte ,distorte per impedire di esprimere il loro pensiero, una cosa vergognosa.
In Italia avremo pochissimi politici degni di rappresentarci ma di giornalisti in grado di non essere servi del potere siamo messi a zero.
VAFFANCULO CRUCIANI

antonio c. Commentatore certificato 18.09.07 16:21| 
 |
Rispondi al commento

lettera al presidente
……..anche la società italiana non è da meno
diciamoci la verità!!!!!! Gli italiani sono fatti così….
----- NO deciso… NO arrabbiato…. NO umiliato….. NO … No… No…. e ancora NO

Presidente... me lo lasci dire, che battuta infelice e ingiusta!!!!! A quale società si riferiva??? Sicuramente a quella che è stata costruita dal sistema politico italiano !!!! Che avete e vi siete costruiti intorno per gestire il potere a totale vantaggio di pochi e non di tutto il paese!!!!
Avete lottizzato tutto…. Solo gli eletti possono entrare a far parte di questa società vero?
L’amministrazione pubblica, la sanità ….la scuola, l’informazione….. ma almeno ne gode anche i vantaggi… .Presidente… io non faccio parte di questa società!!! Io sono e sono sempre stata una cittadina di serie “B”…. una povera dipendente…. Senza amicizie importanti non ho goduto di nessun privilegio..(sicuramente non solo per merito mio… chi è di serie “B” non ha alternativa!)
E Lei si permette di di associare me e milioni di italiani onesti e bistrattati come me, nella melma della vostra SOCIETA’….NO Presidente…. Almeno questo….
Chi le scrive è una pensionata che ha lavorato quasi 40 anni per avere una pensione poco più alta della minima…. Vogliamo parlare di quella dei parlamentari?
Quando ha avuto bisogno di curarsi con urgenza ha dovuto pagare …. Ha assistito i genitori invalidi per anni ….che aiuto mi è stato dato? Meglio non ricordare…..
Ha avuto la fortuna di avere una figlia che a 27 anni aveva 2 lauree con 110 e lode!!!! Non meritava qualche aiuto? Alloggio per studenti…. Mensa…. Borsa di studio…. Vergogna solo chiederlo!!!! La nostra famiglia con due stipendi da operai era troppo agiata per ricevere aiuti….. mi sono sempre chiesta come potevano essere così bisognosi i figli di ingegneri… commercianti…medici… ecc.ecc.
E adesso….. viene esclusa da tutti i concorsi pubblici… perché Presidente? Riesce a spiegarmelo..?

maria luisa marchetti 18.09.07 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe! Questo è il Tuo Pecoraro!
il Ministero dell'Ambiente si e' impegnato ad accorpare e ridenominare varie commissioni e segreterie tecniche, compresa quella di verifica dell'Impatto Ambientale. Rispetto al Testo Unico, i componenti passano da 82 a 62. Ma alla riduzione dei commissari corrisponde una riduzione delle competenze. Perché le istruttorie per le autorizzazioni ambientali integrate sono affidate a una nuova commissione di 25 membri. E con buona pace dell'uniformità di valutazione e dello scambio di competenze e conoscenze. 62+25=87

A Proodiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!
Ci hai promesso:
legge sul conflitto d'interessi
fatto: niente
Ci hai promesso:
nuova legge sulle TV
fatto: niente
Ci hai promesso:
riforme istituzionali con riduzione di parlamentari e loro privilegi
fatto: niente
Ci hai promesso:
ammortizzatori sociali a sostegno del precariato
fatto: niente
Ci hai promesso:
riequilibrio della situazione sociale
fatto: niente
NON CI AVEVI PROMESSO:
L'INDULTO
FATTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ci hai promesso:
282 pagine di bla bla bla bla
fatto: poco o niente
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA

gianni desanctis 18.09.07 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe vorrei criticare (spero in modo propositivo) alcune caratteristiche del "movimento" che si è creato intorno a te.

Ti seguo spesso ma da lontano, più a causa dei tuoi modi che per quello che dici.
E per questo vengo alle critiche , spero utili:

- il tuo modo di dire le cose "da comico" hanno indotto secondo me molte persone a credere che quello sia la maniera giusta di affrontare le cose; questi non capiscono infatti che va colto il messaggio e non tanto prestato attenzione al contenitore del messaggio (a meno che non siamo un popolo di comici)

- l'iniziativa delle liste civiche è una cosa positiva, spero siano riempite di contenuti (soprattutto propositivi) e non di turpiloqui o parolacce. Io credo che tu abbia tutto il diritto di chiamare una giornata V-day invece che con qualche altro acronimo più attinente ai diritti civili delle persone, ma credo anche che questo induca molti a pensare che se mai fossero attivi in qualche lista civica il filo conduttore potrebbe legittimamente essere il V.

- Spero in verità di poter far parte delle liste civiche che tu proponi, anche se non sono di sinistra, non sono di destra, sono forse moderato e ho un buon senso della giustizia, dico poche parolacce e tendo prima a trovare una giustificazione plausibile ad un comportamente errato e poi eventualmente attaccare duramente.

- Auspico inoltre che le liste civiche non possano essere l'ennesimo carro dove i filgi di papà trovino il luogo adatto per il loro divertimento, oppure quelle mascherine di sinistra e di destra, che sembrano uscite da un film sul disagio sociale, trovino un luogo dove sfogare le loro frustrazioni.
Il paese è fatto di gente mediocre e banale come me, non di persone che si impegnano perchè hanno un po' di tempo libero.

Buona fortuna a tutti.

Marco R. Commentatore certificato 18.09.07 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Piattaforma 1 di 3

Cari amici, se vogliamo essere presi sul serio dai cittadini che ancora non ci conoscono, dovremmo votare una piattaforma politica condivisibile con proposte semplici ed efficaci, a me sembra che i nostri politici non ci hanni preso ancora sul serio, perciò secondo me dovremmo iniziare a farli tremare con un programma a medio e lungo termine votato sul blog a maggioranza.
Gli amici che si vogliono presentare sulle liste civiche dovranno preparare una linea comune anche se con piccole differenze in base alle loro realtà locali.
I temi su cui far leva sono Economia,Ambiente(Energia,Rifiuti),Sicurezza,Welfare e Famiglia.
E poi bisogna dire che cosa si pensa di fare con le coppie omosessuali che intendono sposarsi e magari chiedere in adozione dei figli, perchè il nocciolo di tutta la faccenda DIGO stà lì.
Provo a fare un esempio di possibile piattaforma(modificabile).
Economia:
Basta taglia alle amministrazioni bisogna solo contenere i capitoli e perciò non aumentare il costo che normalmente per un 10% è dato dagli stessi ministri 120.000 macchine blu con relativi autisti fra ministeri comuni provincie e regioni, viaggi in prima classe per loro e famiglie (se non usano i nostri aerei militari con costi ancora più grandi), ristrutturazioni degli uffici con costi a 6 cifre ogni qualvolta cambia ministro.
Fanculo l'IVA al 20% tanto serve solo ai ricchi che se la possono scaricare tutta, a me che prendo € 36.000 una volta che gli hai tolto il 36% di Irpef diventano € 23.000 poi ci togli un altro 20% di IVA sugli acquisti diventano €18.400 ossia la metà del mio stipendio.

Mauro Piersanti Commentatore certificato 18.09.07 16:02| 
 |
Rispondi al commento

There is no political solution
To our troubled evolution
Have no faith in constitution
There is no bloody revolution

We are spirits in the material world

Our so-called leaders speak
With words they try to jail you
The subjugate the meek
But its the rhetoric of failure

We are spirits in the material world

Where does the answer lie?
Living from day to day
If its something we cant buy
There must be another way

We are spirits in the material world

====================
the police 12/1981

Alex M. Commentatore certificato 18.09.07 16:02| 
 |
Rispondi al commento

PER BUFFO IL MISTERO:
TI DIVERTE TANTO PARLARE DELL'INCIDENTE DI BEPPE GRILLO SUCCESSO NEL LONTANO 1980? CREDO CHE IL POVERO BEPPE NON SIA SIA MOLTO DIVERTITO QUEL GIORNO QUANDO HA PERSO CONTEMPORANEAMENTE MOGLIE E FIGLIA. QUINDI CUCITI QUELL' INSULSA BOCCA E PENSA PRIMA DI PARLARE!

SILVIA ROSSI 18.09.07 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe! Questo è il Tuo Pecoraro!
il Ministero dell'Ambiente si e' impegnato ad accorpare e ridenominare varie commissioni e segreterie tecniche, compresa quella di verifica dell'Impatto Ambientale. Rispetto al Testo Unico, i componenti passano da 82 a 62. Ma alla riduzione dei commissari corrisponde una riduzione delle competenze. Perché le istruttorie per le autorizzazioni ambientali integrate sono affidate a una nuova commissione di 25 membri. E con buona pace dell'uniformità di valutazione e dello scambio di competenze e conoscenze. 62+25=87

A Proodiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!
Ci hai promesso:
legge sul conflitto d'interessi
fatto: niente
Ci hai promesso:
nuova legge sulle TV
fatto: niente
Ci hai promesso:
riforme istituzionali con riduzione di parlamentari e loro privilegi
fatto: niente
Ci hai promesso:
ammortizzatori sociali a sostegno del precariato
fatto: niente
Ci hai promesso:
riequilibrio della situazione sociale
fatto: niente
NON CI AVEVI PROMESSO:
L'INDULTO
FATTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ci hai promesso:
282 pagine di bla bla bla bla
fatto: poco o niente
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA
BASTA CON LA CASTA

gianni desanctis 18.09.07 15:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ieri sera sentivo il tg5 ,hanno intervistato ,mobydik(ferrara). sara mica che gli da leggermente fastidio che il grande beppe si e pulito il c.... con il suo giornale? tratto da incantesimi.

pietro p. Commentatore certificato 18.09.07 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Circa l'iniziativa elettorale per le prossime comunali (liste civiche), volevo proporre il boicottaggio delle contestuali elezioni provinciali. Poichè le Amm. Prov. non servono a nulla e non possono essere cancellate perchè previste dalla Costituzione, un forte boicottaggio di queste elezioni potrebbe essere di forte stimolo ad una riforma della Costituzione. Quanto alle poche competenze in capo alle province, queste, congiuntamente alle risorse umane, patrimoniali e finanziarie, potrebbero essere ripartite tra Regioni e Comuni. Il grosso vantaggio per i cittadini sarebbe l'eliminazione di un consistente esercito di consiglieri, assessori, consulenti, addetti alle segreterie e gabinetti, ecc... Verrebbero meno, inoltre, alcune imposte ed addizionali di scopo (es. IPT, add. sulle assicurazioni RCA, ecc...).
Nella sostanza si potrebbe attivare una manovra a tenaglia: liste civiche per le comunali e rifiuto della scheda elettorale delle provinciali (in alternativa, per evitare brogli, scrivere all'interno della scheda espressioni del tipo "aboliamo le provincie").
Grazie e buon lavoro.
Domenico Maita
Via Madame Curie, 1
00061 Anguillara Sabazia (RM)

domenico maita 18.09.07 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Sei grande Beppe!! Finalmente ( speriamo ) i nostri dipendenti hanno capito che sono vicini al licenziamento se non fanno il nostro interesse . Visto che fino ad ora hanno solo fatto il loro , é ora che se ne vadano a casa.Sono diventati disgustosi ,quando parlano in televisione sono convinti di parlare a degli imbecilli !! Per farsi votare si vendono anche le mutande e poi ???????

Alfredo Bellotti 18.09.07 15:50| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo non farti tentare,costituire liste civiche è l'anticamera del partito.Forse tu non sai con chi hai da fare!Questi ti mangiano!Resta un riferimento importante di critica e di denuncia.Ma se mi permetti un breve appunto penso
che lo slogan esatto sarebbe:via questi partiti
non i partiti. La situazione in Italia è molto più complessa di quanto credi.Gli italiani sono
migliori della classe politica?Solo un rivoluzione culturale a 360°può fra qualche decennio cambiare le cose.

alfonso maresca Commentatore certificato 18.09.07 15:49| 
 |
Rispondi al commento

demagogia... accusano di fare demagogia ed allora sarebbe tanto semplice dimostrare di essere politici corretti ed in buona fede... basterebbe rinunciare a tutti i privilegi che la classe politica ha acquisito sino ad oggi e soprattutto togliere gli assurdi privilegi che ancora hanno gli "ex" della politca, i non rieletti, quelli che dopo essere stati trombati alle elezioni si sono magari ritrovati a far parte di vari CDA e che ancora a trempo perso vanno a bighellonare in senato o alla camera facendosi ancora chiamare onorevole o senatore... sfruttando uffici, personale, viaggi ecc ecc
si sarà forse anche demagogia ma vuoi mettere un po' di sana morale e senso civico che tanto manca a quasi tutta la nostra classe dirigente
vai avanti Grillo, vai avanti!

pierluigi s. (pirogal) 18.09.07 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Circa l'iniziativa elettorale per le prossime comunali (liste civiche), volevo proporre il boicottaggio delle contestuali elezioni provinciali. Poichè le Amm. Prov. non servono a nulla e non possono essere cancellate perchè previste dalla Costituzione, un forte boicottaggio di queste elezioni potrebbe essere di forte stimolo ad una riforma della Costituzione. Quanto alle poche competenze in capo alle province, queste, congiuntamente alle risorse umane, patrimoniali e finanziarie, potrebbero essere ripartite tra Regioni e Comuni. Il grosso vantaggio per i cittadini sarebbe l'eliminazione di un consistente esercito di consiglieri, assessori, consulenti, addetti alle segreterie e gabinetti, ecc... Verrebbero meno, inoltre, alcune imposte ed addizionali di scopo (es. IPT, add. sulle assicurazioni RCA, ecc...).
Nella sostanza si potrebbe attivare una manovra a tenaglia: liste civiche per le comunali e rifiuto della scheda elettorale delle provinciali (in alternativa, per evitare brogli, scrivere all'interno della scheda espressioni del tipo "aboliamo le provincie").
Grazie e buon lavoro.
Domenico Maita
Via Madame Curie, 1
00061 Anguillara Sabazia (RM)

domenico maita 18.09.07 15:47| 
 |
Rispondi al commento

SALVIAMO PIEDIMONTE MATESE DALLA ROVINA! V-DAY PER PIEDIMONTE MATESE! L'UNICO COMUNE DELL'UNIVERSO CHE NON HA NEMMENO LA SCRITTA "MUNICIPIO" SUL PALAZZO COMUNALE! LIBERIAMO TUTTO IL MATESE DAGLI IGNORANTI E DAI FACCENDIERI CHE LO STANNO PORTANDO ALLA ROVINA!

W PIEDIMONTE MATESE! W IL POPOLO MATESINO!

Temerius Temerario 18.09.07 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Il forum dell'Unità è "in manutenzione"... Secondo voi, che cosa stanno "manutenendo"?, i messaggi pro Grillo?

Giuseppe Mele 18.09.07 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Fantastici i ragazzi da Londra!!!

Diego L. 18.09.07 15:39| 
 |
Rispondi al commento

PER BUFFO IL MISTERO:
TI DIVERTE TANTO PARLARE DELL'INCIDENTE DI BEPPE GRILLO SUCCESSO NEL LONTANO 1980? CREDO CHE IL POVERO BEPPE NON SIA SIA MOLTO DIVERTITO QUEL GIORNO QUANDO HA PERSO CONTEMPORANEAMENTE MOGLIE E FIGLIA. QUINDI CUCITI QUELL' INSULSA BOCCA E PENSA PRIMA DI PARLARE!

SILVIA ROSSI 18.09.07 15:37| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi falsifica e chi è in malafede
Ma poi ci sono altri...
Alcuni miei amici sono fan di partito e mi stanno spaventando. Sono partiti con gli UFO e vanno sparati verso la luna
Sembra che le parole abbiano perso ogni significato e siano un possesso di cui alcuni vogliono avere il monopolio assoluto, degradandone il significato per motivi di fazione. Ma a volte sembrano scattare meccanismi più profondi,inconsci, che non si rapportano nemmeno con l'uso del potere ma con la difesa accecata dell'identità.
Nella contesa politica possiamo mettere molte cose, valori o utilità o furbizie, ma se scatta troppa parte irrazionale si entra in un delirio senza più controllo, molto oltre i limiti del razionale.
La discussione allora non è più possibile, perché l'altro è caduto in un oltre inconscio in cui non si può penetrare. E' come parlare a uno che delira nelle febbre o è drogato o sonnambulo. Non è più padrone di sé. Non sa più quello che dice. E il suo uso delle parole diventa distorto proprio perché vive nel mondo del sogno e non della realtà, vive la politica in modo allucinatorio.
Ci sono molti modi per vivere le idee che chiamiamo nostre, con padronanza o senza, producendole o essendone posseduti.
Nelle persone che in buona fede parteggiano per i partiti, credendo nei suoi valori e lavorando per i loro scopi, può scattare l'archetipo. L'archetipo è peggio di un complesso, è uno schema mitico, sacrale, divino, che domina totalmente il fanatico. Il partito diventa il Babbo, il Dogma, la Chiesa, il Dio..E allora persone che credono di essere contro ogni irreggimentazione religiosa cadono irretite, avvolte, dall'archetipo, lo vivono sacralmente, al punto da perdere ogni padronanza e da difenderlo con un bigottismo confessionale e integralista che spaventa.

Anche questo attaccamento al partito-dio dovevamo vedere!

viviana viva Commentatore certificato 18.09.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

There is no political solution
To our troubled evolution
Have no faith in constitution
There is no bloody revolution

We are spirits in the material world

Our so-called leaders speak
With words they try to jail you
The subjugate the meek
But its the rhetoric of failure

We are spirits in the material world

Where does the answer lie?
Living from day to day
If its something we cant buy
There must be another way

We are spirits in the material world


e ho detto tutto...;-)

Alex M. Commentatore certificato 18.09.07 15:33| 
 |
Rispondi al commento

E sicchè, il nostro caro Presidente della Republica, dopo aver premiato una mezza dozzina di giornalisti lacchè, si scaglia contro l'ANTIPOLITICA (che poi saremmo noi). Ebbravo il Presidente! Mi semnbra giusto che faccia cosi! D'altronde, se sta lì, è proprio grazie alla PARTITOCRAZIA. E come si fa adesso a convincerlo che l'antipolitica è quella che lui difende; come si fa a fargli capire che sono i suoi deputati e i suoi senatori de sto cazzo l'antipolitica e che ci ha portato sull'orlo della depressione collettiva? Ma lasciamolo pure lì, tanto ormai il Parlamento è tutto un enorme reparto di Geriatria vittima di attacchi di arterio sclerosi senile e il popolo nemmeno si ricorda più che cosa sia. Finalmente abbiamo capito pure chi cazzo erano i COMUNISTI.


Compassione e pietà ci vuole ormai, per questi che fingono autorevolezza e invece si tratta solo di AUTORITA' ARROGANTE!

Giuseppe Celartico 18.09.07 15:29| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi falsifica e chi è in malafede
Ma poi ci sono altri...
Alcuni miei amici sono fan di partito e mi stanno spaventando. Sono partiti con gli UFO e vanno sparati verso la luna
Sembra che le parole abbiano perso ogni significato e siano un possesso di cui alcuni vogliono avere il monopolio assoluto, degradandone il significato per motivi di fazione. Ma a volte sembrano scattare meccanismi più profondi,inconsci, che non si rapportano nemmeno con l'uso del potere ma con la difesa accecata dell'identità.
Nella contesa politica possiamo mettere molte cose, valori o utilità o furbizie, ma se scatta troppa parte irrazionale si entra in un delirio senza più controllo, molto oltre i limiti del razionale.
La discussione allora non è più possibile, perché l'altro è caduto in un oltre inconscio in cui non si può penetrare. E' come parlare a uno che delira nelle febbre o è drogato o sonnambulo. Non è più padrone di sé. Non sa più quello che dice. E il suo uso delle parole diventa distorto proprio perché vive nel mondo del sogno e non della realtà, vive la politica in modo allucinatorio.
Ci sono molti modi per vivere le idee che chiamiamo nostre, con padronanza o senza, producendole o essendone posseduti.
Nelle persone che in buona fede parteggiano per i partiti, credendo nei suoi valori e lavorando per i loro scopi, può scattare l'archetipo. L'archetipo è peggio di un complesso, è uno schema mitico, sacrale, divino, che domina totalmente il fanatico. Il partito diventa il Babbo, il Dogma, la Chiesa, il Dio..E allora persone che credono di essere contro ogni irreggimentazione religiosa cadono irretite, avvolte, dall'archetipo, lo vivono sacralmente, al punto da perdere ogni padronanza e da difenderlo con un bigottismo confessionale e integralista che spaventa.

Anche questo attaccamento al partito-dio dovevamo vedere!

viviana viva Commentatore certificato 18.09.07 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
troppo facile sparare sulla croce rossa, difficile è vivere la vita come un dovere e non come un piacere, difficile è risalire la corrente del fiume di questa nostra vita alla ricerca di noi stessi... è facile dire sterminateli tutti! A chi non viene voglia di farlo? Molto, molto difficile convincere gli altri delle proprie buone intenzioni , progetti, sogni.
Dicci qual è il tuo, condividilo con noi tutti, saremo il tuo scudo, la tua spada... i tuoi amici!!!

cristian colombo 18.09.07 15:20| 
 |
Rispondi al commento

beh. dico che si deve provare a mandarli via questi lazzaroni.sarà difficile perché controllano "quasi" tutto e non fa differenza il colore politico che si danno.
io direi avanti tutta. bene l'idea dlle liste civiche ma attenzione a chi si tira dentro...
per quanto mi riguarda sono con voi.
avanti così

lepri rosauro 18.09.07 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Che spettacolo: i politici che tremano e fanno a gara per denigrarti, inseguiti dai servili giornalisti che si affannano a smontare le tue iniziative!!! Che spettacolo!!! Grazie Beppe! Coraggio!

Federico Rivera 18.09.07 15:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono un elettore del centro sinistra. Ma se la risposta alla piazza è quello che (non) ho visto e (non) ho sentito ieri sera a Porta a Porta, vai tranquillo Grillo, che diventi presidente del Consiglio. Sembrava di essere in un romanzo di Asimov ( Crollo della Galassia Centrale) dove il portavoce del governo centrale parlava per ore e sfrondando il discorso di cose accessorie ed andando al sodo non diceva assolutamente nulla. In realtà alcune cose sono state dette:
Il presidente del Consiglio ha affermato ( o almeno così ho inteso):
Farà la TAV ( su un nuovo progetto messo in piedi in due mesi). Vorrei che spiegasse a cosa serve e chi la paga
Non è per il momento favorevole al nucleare perchè ci sono le scorie
Bisogna consumare meno energia ( e allora tolga l'obbligo dei fanali delle auto accese di GIORNO)
Le tasse non si abbassano ( perchè dico io, non si ha intenzione di modificare strutturalmente la gestione del Paese)
Poi ho fatto zip e ho cambiato canale

Aldo G. Commentatore certificato 18.09.07 14:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' bellissimo leggere le voci di questo blog!
grazie a tutti

Carla P. 18.09.07 14:58| 
 |
Rispondi al commento

e se approfittassimo delle primarie PD per sceglierci il primo candidato? intendo dire, andiamoci tutti e mettiamo il nome che vorremmo a capo del PD....una sorta di approvazione popolare del 3 articolo della legge depositata, possiamo decidere se vogliamo scriverci il nome di Beppe, di Marco, di Piero...insomma una prima nostra scelta....scaricando l'arma che hanno in mano

Stefano Resaz 18.09.07 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Informazione e Partecipazione DIRETTA: evolviamoci.
Ciao a tutti/e,sembra proprio che la fonte di molti dei nostri guai, se non di tutti, sia focalizzata nell' incapacità (mancanza di volontà?) dei nostri rappresentanti istituzionali (secondo me a qualsiasi livello ordinativo) di interpretare le nostre esigenze/bisogni e di dargli la corretta importanza/priorità quando li affrontano in fase decisionale/deliberativa.
Propongo perciò di partire proprio da qui.

Ci sono attualmente, secondo me, vari strumenti già disponibili ai cittadini/contribuenti/elettori, che gli consentono sia di usufruire di una informazione pubblica finalmente diretta, non filtrata e sia di partecipare direttamente nel processo decisionale delle pubbliche amministrazioni.

Volendo iniziare da quelle comunali, cioè dal semplice/locale/basso, dov'è più facile intervenire e verificare i risultati ottenuti, dovremmo PRETENDERE che la nostra amministrazione comunale si faccia onere delle spese per video-registrare ed archiviare, sul proprio sito web istituzionale, le sedute del Consiglio Comunale.

Con le registrazioni audio/video delle sedute del Consiglio Comunale, archiviate e rese disponibili sul sito web del Comune, noi cittadini/contribuenti/elettori abbiamo la possibilità di vedere all'opera con una certa semplicità, trasparenza e continuità, chi abbiamo eletto e ci rappresenta: i Consiglieri Comunali e talvolta il Sindaco.

Questo ci consente di poter valutare, FINALMENTE con cognizione di causa (attraverso le discussioni in aula, i documenti ufficiali, le varie votazioni, interpellanze, mozioni etc etc… ), se sia il caso di criticarli e/o incoraggiarli durante il mandato ricevuto e se, alla scadenza di questo, sia o meno il caso di riconfermarli.

L’implementazione di questo semplice, economico ed utilissimo servizio contribuisce, inoltre, a non far sentire i nostri delegati troppo soli, autonomi e incontrollabili, nell’oneroso compito di rappresentarci.

1° PARTE >>>>> CONTIN

Antonio VERRONE 18.09.07 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo, grazie per questa avventura che stai facendoci vivere; per quanto può riguardare un semplice cittadino quale sono ti condivido e ti seguo sul blog ormai da tempo ma adesso devi stare molto attento a non cadere nelle maglie della strumentalizzazione; non abbiamo assolutamente bisogno di qualcosa che anche lontanamente assomigli ad un altro partito; ne conosciamo ormai di tutti i tipi e di ogni inutilità se non come vergognosi centri di potere.
cerca di farci muovere con i mezzi che la costituzione e l'ordinamento in genere mette a disposizione, scusando la mia ignoranza in merito alla loro effettiva attivazione, penso alle leggi di iniziativa popolare, ai referendum, magari ripetuti per evitare lo sporco gioco che consente di ignorarne i risultati, ai ricorsi in sedi giuridiche superiori; non perdiamo tutta la fiducia nei nostri istituti, bensì mmettiamoli costantemente alla prova; ma più di tutto penso al NON VOTO; una massiccia disersione in tal senso è forse l'unico mezzo a nostra disposizione per manifestare tutto il nostro sdegno e per costringere i nostri dipendenti a sentirsi definitivamente "licenziati". Se puoi aiutarci in tal senso e se più che altro, la tua fantasia può guidarci troverai molti di noi, sicuramente chi ti scrive, pronti a dare un contributo del tutto disinteressato e lontano da ogni forma di ricerca del potere, Grazie

MAURO MARZI 18.09.07 14:51| 
 |
Rispondi al commento

AH AH AH...
Beppe, ieri stavi su tutte le televisioni, persino da Vespa. E' incredibile quanto si stiano cagando sotto.

A sentire i discorsi (un po' da ubriaco) del nostro dipendente Don Valium credo di poter affermare, con una discreta certezza, che non ci ha capito un bel NULLA! E, sopratutto, non ha capito una cosa fondamentale:

E' SOLO L'INIZIO.

Cari politici, vi consiglio di mettere un triplo strato di mastice sulle poltrone!!!

Anche perche' il Primo Dipendente sosteneva che con pazienza e dedizione stanno facendo tutto, ma non gli ho sentito nominare argomenti quali:
- I DICO
- LA QUESTIONE Rete4/Europa7/Legge Gasparri
- IL CONFLITTO D'INTERESSI
- IL PROBLEMA DELLA DELINQUENZA (non i lavavetri, i veri mariuoli, quelli in giacca e cravatta)
- IL PROBLEMA DEGLI ALLOGGI
Ma, sopratutto l'ho sentito parlare di sicurezza ma non l'ho sentito scusarsi per L'INDULTO. Francamente un discorso un po' ipocrita e di corta memoria. Addirittura parlava di "certezza della pena", sostenendo che oggi tra processi lunghi, patteggiamenti, contro patteggiamenti e quant'altro la gente non resta in carcere... un tempo si diceva:
SENTI DA CHE PULPITO VIENE LA PREDICA.

Beppe, credo sinceramente che oltre a questo blog abbiamo bisogno di un'altro fondamentale strumento:

CI SERVE UN FORUM DA AFFIANCARE AL BLOG.

in modo da mettere in fila gli argomenti in vari "threads" e discuterne sistematicamente alimentando un meccanismo di "botta e risposta" che fa solo che bene al dibattito.

Pasquale C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.07 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti,
io mi chiedo solo una cosa:
ma non è possibile organizzare un confronto diretto tra Beppe e quei politici fantozziani (mi scusi Rag. Fantozzi, non me ne voglia)? Reputo tempo perso tutte le solite discussioni pubblicitarie televisive dove non esiste un confronto diretto, la telecamera non può controbattere alle balle dei politici. Allora, perchè non organizzare serate di dibattito tra Beppe (rappresentando una grande fetta di italiani) e i vari politicanti di turno? Perchè evitare uno scontro diretto? Sarebbe molto più costruttivo dialogare in due piuttosto che con la telecamera. Non trovate? Un evento del genere passerebbe sicuramente alla storia e avrebbe un grande significato, sia per chi crede alle gesta di Beppe, sia per coloro che hanno ancora dei dubbi.

Grazie Beppe
Andrea Coldesina

Andrea Coldesina 18.09.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento

hannnnnnnnnnnnnno pauuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuura, è per questo che sono tutti contro
forza beppe

ferro e fuoco 18.09.07 14:41| 
 |
Rispondi al commento

L'indolenza intellettuale del popolo italiano, dopo anni bui accompagnati da immeritati sacrifici, sta venendo meno. E' chiaro che il periodo caratterizzato da, falsa e superata, demagogia di partito è agli sgoccioli. Ora, da parte di chi è intenzionato a governare, si richiede buon senso,appartenenza e rispetto della collettività, onestà, lealtà, correttezza, intelligenza e voglia di fare.
Bravo Grillo, bravi i firmatari.

max tarasconi 18.09.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe
la nostra "civiltà"sta distruggendo sistematicamente l'ambiente nel quale vive.Forse è arrivato il momento per dire che l'inconscio collettivo che la muove è suicida.Infatti solo chi vuol farsi del male(ma nel frattempo sostiene il contrario)sega il ramo ove è seduto.Poi noi italiani abbiamo storicamente la capacità di"farci del male da soli".
La nostra società è una palude..nessuno dice di no..ma la convergenza di situazioni è tale per cui ti costringono ad affondare nel fango di una realtà dove "tutto cambia"..per non cambiare mai.
Cosa fare?
Ho citato "l'inconscio colletivo"perchè a mio parere è bene porsi il problema all'interno di una visione più vasta,nella comprensione che alcuni sommovimenti che ci riguardano travalicano le "ragioni logiche e riconoscibili".
Il discorso ovviamente è lungo..e può essere approfondito.Consentimi alcune osservazioni.
Trovo "logico" che tu proponga le Liste Civiche come alternativa al potere costituito.Mi sembra invece difficile certificarle.Conosco la propensione italiana al salto sul carro vincente..oppure sul carro disponibile.Per non ritrovarci i vecchi marpioni della politica al ventesimo riciclo forse una discriminante potrebbe essere quella che la lista comprenda gli "amici di Grillo"che si sono radunati sul territorio italiano..PRIMA della tua proposta delle liste civiche.Sono loro che,conoscendo il territorio,possono cetificare i nomi della lista.
Ma a mio parere meglio sarebbe unire a questa iniziativa altre che vadano a colpire il portafoglio di "quelli che contano".In una società di mercato,ti ascoltano solo"se glielo dice il mercato".Per fare un esempio cito l'iniziativa di Alcatraz che propone di utilizzare un fornitore di energia elettrica che certifica la provenienza ecologica dell'energia e fa uno sconto sul kwh.Non so se l'iniziativa è"seria"..mi è arrivato un ciclostilato.Ma se fosse vero e aderissimo..in un milione..forse qualche cosa di più comincerebbe a muoversi.Puoi indagare?

dario campagnolo 18.09.07 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè non ce lo diciamo senza paura una buona volta che l'Italia non la governano queste quattro mezze seghe che chiamiamo pomposamente POLITICI??? La verità è siamo governati dalla MASSONERIA PIU' SPIETATA (non solo piduista).Pensiamo per esempio a Maurizio Costanzo (la camicia con un verme schifoso intorno) che ha depauperato la tv di tutto quello che c'era di buono sol perchè da bravo MASSONE DI MERDA aveva come unico compito quello della soppressione delle coscienze, oltre a quello di togliere al popolo ogni capacità critica verso il suo padrone con l'imbecillimento attraverso i mezzi di comunicazione che gestisce con arroganza smodata! Guardate i mostri che ha costruito: buona domenica, veline, velette, puttane, scemette (come la moglie), attori da quattro soldi spacciati per star holliwoodiane. Ecco chi è il vero regista occulto di questi dieci anni di OSCUTANTISMO TELEVISIVO TOTALITARIO e che ha permesso al suo compagnuzzo di merende (LO PSICONANO) di romperci il cazzo indisturbato per una dozzina di anni! Lo sapete che l'obbiettivo primario di questa gente di merda sono proprio i nostri ragazzini (cercate con Google) ? Ma se tutto questo lo andate dire proprio al cesso senza collo sulla sua faccia da cazzo, state pur certi che per prima cosa farà sfoggio di martirio dicendovi che a lui la mafia ha messo 737388388393939 kg di tritolo per eliminarlo e bla ba bla... Io non sono esperto di mafia ed esplosivi, ma non ci credo! CAPACI e di via D'AMELIO...ma l'avete vista dico, all'opera l'efficienza mafiosa? Davvero questo "BIZANTINO" vuol farci credere che è uno scampato? No, è solo un paraculo incappuciato al soldo di SATANA ed il peggior servo del male che cammina sulla nosta SACRA PATRIA e con un potere IMMENSO!! Ma per fortuna nostra, è un vigliacco decrepito che se ne sta per tornare a casuccia sua...dal suo vero padrone....ALL'INFERNO!

BEPPE, A QUANDO UN V-DAY CONTRO I MASSONI E CONTRO QUESTO STRONZO IN PUTREFAZIONE?

Giuseppe Celartico 18.09.07 14:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe, ti scrivo da Fossano CN, per dirti che non è giusto scartare dai comitati civici le persone iscritte ai partiti, io per esempio ero cotto per la Lega, poi Bossi mi ha deluso e allora Reset. Ora è Casini che non capisco e vorrei resettare anche lui. Tu mi sembra che porti aria nuova, e io vorrei potere respirarne un pò. Tuo affezionato Beppe Botta

Botta Giuseppe 18.09.07 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono una tua sostenitrice - sono iscritta al tuo blob da tempo, nei contenuti sono in accordo con te, pulizia in parlamento via i corrotti,meno parlamentari e i suoi privilegi, però stai esagerando e il tuo quasi qualunquismo non mi piace, io ho sempre praticato la politica, onestamente, sono stata iscritta ad un partito e lo sono ancora dal 75,cio' non toglie che quelli come me, e , tanti
onesti lavoratori , che, nella loro vita hanno fatto di tutto per cambiare la società si trovano esclusi solo perchè iscritti, io con Dalema non sempre sono in sintonia - ha espresso un concetto importante - quello che senza i partiti la società non puo' che essere utopica, ti chiedo dunque - continua la tua lotta ma insieme a tutti noi, e se, il tuo obbiettivo di ripulire il parlamento andra a buon fine passerai alla storia. ciao m teresa

maria teresa tona 18.09.07 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Belin Beppe!! Questi politici da quattro soldi adesso non fanno altro che parlare di te!! Prima invece non esistevi nemmeno per loro. E comunque vedo che hanno tempo da perdere in inutili commenti sul V-day invece che occuparsi dei problemi del Paese come dovrebbero fare! Un'ulteriore conferma, se ce ne fosse ancora bisogno, che sono preoccupati solo della loro poltroncina nel Palazzo!!!

Grande Beppe, continua così!!

Alberto Poggi 18.09.07 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Per ridere leggete questo articolo pubblicato su repubblica.it
http://www.repubblica.it/2007/08/sezioni/cronaca/grillo-v-day/grillo-sito/grillo-sito.html
l'email di questo giornalista è:
m.bracconi@repubblica.it
della redazione di repubblica:
repubblicawww@repubblica.it
del direttore di repubblica:
vzucconi@aol.com

daniele scicomori 18.09.07 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Letterra di Fassino ai presidenti di senato e camera per bloccare gli aumenti automatici degli stipenti dei parlamentari...troppo tardi per queste iniziative dettate dalla paura...automaticamente a casa dovrebbe andarsene....

gabriele boscolo Commentatore in marcia al V2day 18.09.07 14:22| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
finalmente dopo molti anni di sonno profondo,qualcuno ridà tono e voce all'unico vero modo di fare politica..per quanto mi riguarda ti seguo da tantissimi anni e ho sempre apprezzato il tuo coraggio e la tua assoluta indipendenza da qualsiasi potere.
Questo è un paese bello e ricco di risorse,ma quando zappo un pò con telecomando per sentire qualcosa di interessante in televisione,sento blaterare i politici di turno e mi viene subito il vomito e allora mi concentro su qualche bel libro..Ormai io come tanti siamo stufi di assistere al teatrino della politica da Vespa cosi come siamo stufi della classica ricetta lacrime e sangue quando loro da soli si bruciano una bella fetta del PIL tra agi e compensi assolutamente ingiustificati.Voglio il bene di questo paese e sogno un italia dove ci si possa confrontare anche duramente sui problemi per poi risolverli come si dovrebbe in una vera democrazia. E' per questo che dobbiamo mandare a casa questa classe dirigente così dannatamente antistorica e sorda ai problemi della gente.
Voglio impegnarmi seriamente in questo senso e quindi ben vengano le liste civiche...faccio parte del meetup di rimini e non hai idea di che successono sia stato qui il V-day...abbiamo avuto una folla in aumento durante tutta la giornata...una marea animata da voglia di cambiamento e dal rigetto per questa classe dirigente che sentiamo profondamente distante e ormai da consegnare a brutte pagine di storia di questo paese..Mi hai ridato la gioia di far politica Beppe..di credere alla piu grande ricchezza di questo paese che siamo noi con le nostre idee e il nostro entusiasmo..quindi ti esorto a tenere duro e noi ti saremo accanto in questa battaglia di libertà...le tenteranno tutte per abbatterti e tu lo sai...ma troveranno noi dietro di te..un esercito insuperabile...una marea che li travolgerà e darà nuova dignità a questo splendido paese..ti voglio bene..la tua gente è con te..siamo pronti a cambiare il volto di questa Italia

Marco G. Commentatore certificato 18.09.07 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Sostengo Beppe Grillo comico e quello aggregatore di persone che chiedono una maggiore coscienza civica.
Le 2 cose non mi sembrano competitive.
Ho sostenuto (senza sperare nel buon esito della riuscita) la campagna di finanziamento per l'acquisto della pagina sul F.T. ora, Beppe, ho la sensazione che te la faranno pagare perchè hai colpito non 1 persona ma un'istituzione che ha come fine mantenersi in vita.
Ciò nonostante vorrei vedere i risultati di questo sforzo e do un mio contributo per evitare che la nuova classe dirigente , pur partendo con i migliori presupposti, venga soffocata dalle spire e dalle tentazioni del palazzo.
Non posso non rilevare infatti che tutti i movimenti nati per combattere un potere costituito hanno finito per diventarlo essi stessi (dal movimento del 68' alla lega nord).
Per evitare quindi di essere sputtanati da questioni di poltrone, favori e affarucci privati alle altre condizioni di candidabilità già citate (non appartenenza a partiti politici, fedina penale immacolata etc.) propongo:
1) Candidatura per qualsiasi incarico pubblico solo per chi ha già un lavoro impegnandosi a guadagnare nel nuovo incarico solo quanto nel precedente incarico (scontenterà i senza lavoro che interpretano la politica come una professione e i già occupati che usano la politica per far carriera ma la cristallinità ha un prezzo)
2) Candidatura per qualsiasi incarico solo per chi ha le competenze necessarie (i neoassunti nelle aziende private devono avere laurea, gradito il master, e superare almeno 3 selezioni tra head hunter, direttore del personale e direttore dell'area di business); può sembrare elitario ma nessuno sarebbe disposto a farsi curare i denti da chi non è dentista e gestire la cosa pubblica non è certo più semplice.
Forse così le leggi sull'aborto saranno scritte dalle donne, quelle sui giovani da giovani e non assisteremmo a prediche sulla famiglia da chi non l'ha, l'ha sfasciata, ne ha più di una etc. Sono qualunquista? Pazienza!

domenico prestia 18.09.07 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Se la politica è invecchiata allora sarai sicuramente te, con i tuoi slogan banali ed insulsi a ringiovanirla. Ti fai paladino della moralità, ma quanti di quelli che ti sostengono possono permetterselo di farlo? Siamo sicuri che fra di loro non ci siano coloro che si rendano protagonisti di qualche piccolo o grande abuso? Voi pretendete la moralità dai politici, ma questi ultimi non sono altro che lo specchio della società rappresentata da voi. State combattendo contro voi stessi in realtà, perchè l'Italia è un paese corrotto.
VOGLIO VEDERE SE HAI IL CORAGGIO DI PUBBLICARE COMMENTI DI APERTA CRITICA A QUEL CHE TU DICI E FAI. OPPURE PRATICHI PURE TU LA CENSURA A TUO USO E CONSUMO? SECONDO ME TU NON SEI DIVERSO DA QUELLI CHE DICI DI VOLER COMBATTERE.

Daniele Di Teodoro 18.09.07 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe,
finalmente dopo molti anni di sonno profondo,qualcuno ridà tono e voce all'unico vero modo di fare politica..per quanto mi riguarda ti seguo da tantissimi anni e ho sempre apprezzato il tuo coraggio e la tua assoluta indipendenza da qualsiasi potere.
Questo è un paese bello e ricco di risorse,ma quando zappo un pò con telecomando per sentire qualcosa di interessante in televisione,sento blaterare i politici di turno e mi viene subito il vomito e allora mi concentro su qualche bel libro..Ormai io come tanti siamo stufi di assistere al teatrino della politica da Vespa cosi come siamo stufi della classica ricetta lacrime e sangue quando loro da soli si bruciano una bella fetta del PIL tra agi e compensi assolutamente ingiustificati.Voglio il bene di questo paese e sogno un italia dove ci si possa confrontare anche duramente sui problemi per poi risolverli come si dovrebbe in una vera democrazia. E' per questo che dobbiamo mandare a casa questa classe dirigente così dannatamente antistorica e sorda ai problemi della gente.
Voglio impegnarmi seriamente in questo senso e quindi ben vengano le liste civiche...faccio parte del meetup di rimini e non hai idea di che successono sia stato qui il V-day...abbiamo avuto una folla in aumento durante tutta la giornata...una marea animata da voglia di cambiamento e dal rigetto per questa classe dirigente che sentiamo profondamente distante e ormai da consegnare a brutte pagine di storia di questo paese..Mi hai ridato la gioia di far politica Beppe..di credere alla piu grande ricchezza di questo paese che siamo noi con le nostre idee e il nostro entusiasmo..quindi ti esorto a tenere duro e noi ti saremo accanto in questa battaglia di libertà...le tenteranno tutte per abbatterti e tu lo sai...ma troveranno noi dietro di te..un esercito insuperabile...una marea che li travolgerà e darà nuova dignità a questo splendido paese....ti voglio bene...la tua gente è con te..siamo pronti a cambiare il volto di questa Italia.FORZA

Marco G. Commentatore certificato 18.09.07 14:12| 
 |
Rispondi al commento

ciao sei un grandissimo ma ormai ti devi schierare devi renderti conto che hai tutte le qualita' di un leader ed anche se rischieresti la vita ad esporti troppo ..ormai ci sei...il popolo ha bisogno di un nuovo leader che abbia la capacita di unire le masse e di farle finalmente ragionare.....e' difficilissimo questo ..ma l'unico adesso che puo' farlo sei tu...non sei piu' un comico adesso,la gente crede in te!!!!!!!!!

claudio bini Commentatore certificato 18.09.07 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
io credo nella Democrazia e nel Diritto. Infatti li scrivo ancora con la lettera maiuscola.
E credo nella Politica.
Per questo ti dico: grazie.
Nessuno dei politici ti sta ringraziando per il tuo impegno nella concreta realizzazione della Costituzione Italiana. Nessuno dei politici ti sta ringraziando perchè, con l’aiuto di molte persone capaci, stai liberando l’Italia dalla mafia peggiore: quella dei sondaggi. I sondaggi si possono manipolare.
La scelta autentica dei cittadini no.

Non c'è un solo "intellettuale" che ricordi come le grandi trasformazioni politiche in Italia le hanno ispirate gli artisti. Ecco perchè è fondamentale ricordare alle giovani generazioni Dante.
Un rivoluzionario. Esattamente come te: un rivoluzionario del linguaggio e dei media.
La sovranità appartiene al popolo. La politica la fanno i giudici, le amministrazioni, i rappresentanti eletti dal popolo, il popolo. I cittadini, gli utenti, le persone, gli individui. La polis.
Ci hai segnalato la più grave di tutte le dittature. La dittatura del Parlamento. Gli inglesi (democrazia temperata dal principio monarchico rappresentativo) la temono come la peste.
V per Vendetta spiega tutto. Come il tuo Blog.
Grazie.

Massimo R. Commentatore certificato 18.09.07 14:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma di cosa ha paura il leader MAXIMO ? Forse di Clementina Forleo e della tanto decantatata giustizia a cui fa finta di credere? Se non accosentirà insieme ali altri membri "ulivisti" all'utilizzo delle telefonate in cui è stato intercettato, vista la sua proclamata innocenza, ad attenderlo ci sarà l'abbraccio mortale di Berlusconi. Altruista, non giustizialista, che vorrà l'incasso di questa cambiale in bianco, al momento opportuno. Che è già iniziato, con il tacere dell'opposizione sul conflitto di interessi, sulla legge Gasparri, nel consentire a rete quattro a continuare a trasmettere in analogico, nell'ignorare le multe mai riscosse dai monopoli di stato nei confronti dei gestori dei giochi di stato.... Insomma un bel bipolarismo all'amatriciana, dove ognuno è lo specchio dell'altro. E poi vorrei che BAFFINO una volta per tutte ci spiegasse come la Forleo possa inquisire un parlamentare allorchè le sue conversazioni siano ritenute interessanti mentre dialoga con un qualsiasi cittadino, se per utilizzarle la legge dice chiaramente che c'è bisogno dell'autorizzazione del parlamento.....Insomma un gatto che si mangia la coda.Altrochè, come afferma qust'oggi in una lettera sul CORRIERE DELLA SERA, ritenere" legittima l'azione della magistratura e doverosa, per accertare se vi furono illeciti nel corso del tentativo di scalata alla BNL ", se poi MAX si rifiuta omertosamente in concorso con altri... l'uso dei contenuti delle telefonate oggetto di interesse della Forleo. Una spocchiosità, se così si puo' dire, una arroganza senza limiti. Quando erano i socialisti, o Craxi, gli oggetti di indagine giudiziaria, per MAX tutto era OK. Adesso, alla frutta della popolarità di tutta una sinistra ipocrita, viscida, analfabeta, spocchiosa nel sapere tutto e più del vicino, gli si da del fascista anche a Grillo, e qualunquisti a tutti gli italiani che si sono rotti di vedere questi bellimbusti da 40 anni sugli scranni del parlamento. E' la fine.
F.saverio schinzari

f.saverio schinzari 18.09.07 14:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ho partecipato con grande entusiamo al v day ...vorrei che però tu non scendessi in politica come tanti ti chiedono non perchè tu non abbia i mezzi e le capacità per farlo ma perchè se vuoi restare la voce del popllo devi rimanere nel popolare, rimpere le scatole,disturbare,creare scompiglio se entri nella tana del lupo rischi che ti taglino le gambe tra loro non si mangiano,qui invece avrai sempre tutti conte...
ciaooooo caterina

caterina rizzi 18.09.07 14:00| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
finalmente dopo molti anni di sonno profondo,qualcuno ridà tono e voce all'unico vero modo di fare politica..per quanto mi riguarda ti seguo da tantissimi anni e ho sempre apprezzato il tuo coraggio e la tua assoluta indipendenza da qualsiasi potere.
Questo è un paese bello e ricco di risorse,ma quando zappo un pò con telecomando per sentire qualcosa di interessante in televisione,sento blaterare i politici di turno e mi viene subito il vomito e allora mi concentro su qualche bel libro..Ormai io come tanti siamo stufi di assistere al teatrino della politica da Vespa cosi come siamo stufi della classica ricetta lacrime e sangue quando loro da soli si bruciano una bella fetta del PIL tra agi e compensi assolutamente ingiustificati.Voglio il bene di questo paese e sogno un italia dove ci si possa confrontare anche duramente sui problemi per poi risolverli come si dovrebbe in una vera democrazia. E' per questo che dobbiamo mandare a casa questa classe dirigente così dannatamente antistorica e sorda ai problemi della gente.
Voglio impegnarmi seriamente in questo senso e quindi ben vengano le liste civiche...faccio parte del meetup di rimini e non hai idea di che successono sia stato qui il V-day...abbiamo avuto una folla in aumento durante tutta la giornata...una marea animata da voglia di cambiamento e dal rigetto per questa classe dirigente che sentiamo profondamente distante e ormai da consegnare a brutte pagine di storia di questo paese..Mi hai ridato la gioia di far politica Beppe..di credere alla piu grande ricchezza di questo paese che siamo noi con le nostre idee e il nostro entusiasmo..quindi ti esorto a tenere duro e noi ti saremo accanto in questa battaglia di libertà...le tenteranno tutte per abbatterti e tu lo sai...ma troveranno noi dietro di te..un esercito insuperabile...una marea che li travolgerà e darà nuova dignità a questo splendido paese....ti voglio bene...la tua gente è con te..siamo pronti a cambiare il volto di questa Italia..CIAO

Marco G. Commentatore certificato 18.09.07 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Salve, caro Beppe stanno parlando tutti di te. Quello che mi dà molto fastidio, è che tanti parlano senza aver visitato nemmeno una volta il tuo blog...e vanno in giro, dicendo che "Beppe Grillo adesso vuole fare politica...ahahah". Avanti così!!!

Avanti così!!!

Avanti così!!!

Avanti così!!!

Avanti così!!!

Avanti così!!!

Avanti così!!!

Non se ne stanno accorgendo!! Un giorno sì trovano senza poltrona e non sanno nemmeno il perchè!!

Baldovino D'Alessandro 18.09.07 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Democrazia televisiva :
17-09 ore 13,05 - TG1 - seconda notizia - il telegiornalista avverte in due parole che Beppe Grillo si candiderà alle elezioni comunali.
Seguono per 5 minuti le risposte dei politici di TUTTI i partiti ( anche quelli dello 0,01% ) per spiegare agli Italiani quanto Grillo sia qualunquista, massimalista, pericoloso per la democrazia, che Grillo si candida e quindi è come loro ecc..
Manco 30 secondi di diretta da Grillo per spiegare cosa intende fare.
17-09 ore 20,05 TG1 - di nuovo seconda notizia - Intervento del Direttore TG1 Gianni Riotta che avvisa gli italiani che loro non sono Vaff -giornalisti ;
prosegue Prodi ( invitato immediatamente stasera a Porta a Porta, il secondo Parlamento dei partiti ) che risponde a Grillo di essere sveglio (sic !!) come un grillo e che lui applica uno dei punti di Grillo, cioè di non ricandidarsi più di 2 volte a capo del Governo,sugli altri 2 punti sorvola ( vedi caso Nomisma , Sme ed IRI ) ,e critica il malcostume della politica da 10 anni (anima pura del palcoscenico politico italiano).
Ma i 300.00 presenti al V-DAY non pagano il canone RAI? Non c'era il TG5 o il TG1 , pero' erano presenti la BBC e la CNN.
Esempi di pluralismo e democrazia:
- manifestazione di Berlusconi : Speciale su TG5 con diretta su Rete4
-manifestazione per la Pace e sulla Sgrena : diretta su Rai 3
- manifestazione dei Sindacati contro la politica del SUO Governo : edizione straordinaria in diretta di Omnibus su LA 7
V-DAY : diretta 24 H su 24 H su URD : Unica Rete Democratica Internet

Giorgio O. Commentatore certificato 18.09.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Salve Beppe,
sto seguendo con molta curiosità ciò che lei, volente o nolente sta creando nello scenario politico italiano.
Innanzitutto devo farle i miei complimenti per come sta gestendo la situazione anche se, se devo essere sincero, mi dispiace vedere una sua foto in prima pagina sui quotidiani affianco a commenti dei più disparati politici. Piuttosto avrei apprezzato una sua presenza ieri (16/09) al "comizio elettorale" di Prodi a Porta a Porta, ma sappiamo tutti come sarebbe andato a finire... :)
Le scrivo per sapere se le proposte di legge del famigerato V-day sono complete sul sito o se mancano di qualche postilla.
Le faccio questa domanda perchè personalmente mi sembrano un pò incomplete: per esempio la proposta della non eleggibilità di un parlamentare condannato in via definitiva. Condannato ok, ma per cosa? per un incidente stradale? per una sentenza di divorzio? per una truffa da milioni di euro? per omicidio? i reati non sono mica tutti uguali... E il numero massimo di due legislature, siamo sicuri che la burocrazia italiana rimarrebbe al passo con questi tempi?
Rimango in attesa, fiducioso di una sua risposta.

Distinti Saluti, Giancarlo

Giancarlo Lulini 18.09.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,sono un giovane di settmo m.se di 22 anni che appoggia a pieno l'idea delle liste civiche, infatti alle comunali che arriveranno tra 2 anni costituirò una lista civica che comprende giovani come me che hanno una dimensione seria delle problematiche del mio paesino..Appoggio l'idea di Grillo nel senso che trovo giusto che gente fuori dalle lobby, dalle "forze" dei partiti possano avere almeno una possibilità di cabiare le cose.La gente ha bisogno d un nuovo cambiamento perchè il sistema attuale è autodistruttivo, tende a distruggere tutto c'ho che esiste: dalla natura al lavoro alla persona, il sistema attuale è centrista e tende ad accentrare tutti i poteri distruggendo i più deboli, ma ora basta ! Beppe Grillo rappresenta una possibilità di cambiamento, una nuova,se mi permettete, rivoluzione culturale del nostro paese; è importante che la gente abbia una spranza ed è importante che ogni cittadino abbia un futuro ed il futuro ora non esiste, ma si può costruire grazie anche all'idea di un comico. Ho bisogno di informazioni per costituire una lista civica, come si fa ? rispondete grazie..

Marco Caressa 18.09.07 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti....complimenti a tutti per il coraggio di dare un calcio alla politica!!!!
Ora DOBBIAMO soltanto credere in quello che ci ha spinto fino a questo punto e non farci abbindolare dalle promesse di politici supportati da scienziati della comunicazione e psicologi il cui interesse è solo minare la nostra volontà.
Già tutti i politici stanno proponendo misure per ridurre i costi della politica e varie per venirci incontro....NON MOLLIAMO....LE LORO PAROLE SONO UNA TRAPPOLA!!!!!
COSTRUIAMO UN MONDO TUTTO PER NOI!

luisa apicella 18.09.07 13:33| 
 |
Rispondi al commento

leggo su " il Bologna " di oggi 18.09.07 a pagina
7 un articolo di Maurizio Mannoni giornalista di
RAI 3 un articolo DERISORIO! contro Beppe Grillo in cui
dice ..OGNUNO TORNI AL SUO MESTRIERE !!!!
Allora Wladimir Luxuria cosa deve tornare a fare ??
e Caruso ?
E appella noi tutti sostenitori di Beppe "Sfanculatori"
E quali sarebbero secondo Mannoni quelli a cui e riconosciuto il diritto a fare politica ??
Forse gli studiosi di politichese ?
Attendo commenti

fausta gherardi 18.09.07 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti,sono un giovane di settmo m.se di 22 anni che appoggia a pieno l'idea delle liste civiche, infatti alle comunali che arriveranno tra 2 anni costituirò una lista civica che comprende giovani come me che hanno una dimensione seria delle problematiche del mio paesino..Appoggio l'idea di Grillo nel senso che trovo giusto che gente fuori dalle lobby, dalle "forze" dei partiti possano avere almeno una possibilità di cabiare le cose.La gente ha bisogno d un nuovo cambiamento perchè il sistema attuale è autodistruttivo, tende a distruggere tutto c'ho che esiste: dalla natura al lavoro alla persona, il sistema attuale è centrista e tende ad accentrare tutti i poteri distruggendo i più deboli, ma ora basta ! Beppe Grillo rappresenta una possibilità di cambiamento, una nuova,se mi permettete, rivoluzione culturale del nostro paese; è importante che la gente abbia una spranza ed è importante che ogni cittadino abbia un futuro ed il futuro ora non esiste, ma si può costruire grazie anche all'idea di un comico. Ho bisogno di informazioni per costituire una lista civica, come si fa ? rispondete grazie..

Caressa marco 18.09.07 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti....complimenti a tutti per il coraggio di dare un calcio alla politica!!!!
Ora DOBBIAMO soltanto credere in quello che ci ha spinto fino a questo punto e non farci abbindolare dalle promesse di politici supportati da scienziati della comunicazione e psicologi il cui interesse è solo minare la nostra volontà.
Già tutti i politici stanno proponendo misure per ridurre i costi della politica e varie per venirci incontro....NON MOLLIAMO....LE LORO PAROLE SONO UNA TRAPPOLA!!!!!
COSTRUIAMO UN MONDO TUTTO PER NOI!

luisa apicella 18.09.07 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe,
sono d'accordo con te sulle liste civiche però penso sia doveroso x non disperedere le risorse perchè altrimenti non si va da nessuna parte. Bisogna unire le forze. ok le liste civiche nelle varie località, ma a livello a nazionale penso che ci debba essere un'unica lista dove far convergere gli sforzi. Ok sul fatto che tu non entri direttamente in un parlamento, ma penso sia fondamentale la tua partecipazione alle manifestazioni per la capacità di essere "megafono".
propongo di visitare www.larepubblicadeicittadini.com dove vi è già l'idea di una lista civica e delle azioni concrete al cui manifesto hanno aderito Travaglio, Beha, Grillo, Fo, Veltri,....

Enrico D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.07 13:20| 
 |
Rispondi al commento

leggo su " il Bologna " di oggi 18.09.07 a pagina
7 un articolo di Maurizio Mannoni giornalista di
RAI 3 un articolo DERISORIO! contro Beppe Grillo in cui
dice ..OGNUNO TORNI AL SUO MESTRIERE !!!!
Allora Wladimir Luxuria cosa deve tornare a fare ??
e Caruso ?
E appella noi tutti sostenitori di Beppe "Sfanculatori"
E quali sarebbero secondo Mannoni quelli a cui e riconosciuto il diritto a fare politica ??
Forse gli studiosi di politichese ?
Attendo commenti

fausta gherardi 18.09.07 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ma i sindacati e i sindacalisti non li nomini mai? Sai che noi lavoratori ospedalieri non abbiamo più nessuno che ci tuteli?
se abbiamo qualche problema, che magari ci hanno creato lor signori sindacalisti, dobbiamo rivolgerci ad avvocati, che uno sia iscritto o meno deve arrangiarsi da solo. Ho rimproverato un sindacalista per questo motivo e lui mi ha risposto che adesso i sindacati sono per la "concertazione" e allora noi adesso cosa dobbiamo fare?
sai gli operatori sanitari da un lato hanno l'obbligo di aplicare le procedure di legge, però nella realtà se uno si azzarda ad applicarle quelle leggi a volte sono dolori e questi dolori e li devi risolvere da solo!
Sai cosa ebbe il coraggio di dire nel novembre
del 2004 ad una assemblea del personale la segretaria della federazione provinciale della CGIL?
Che i sindacati non validavano la teoria di premiare chi lavora perchè si era visto che i punteggi agli operatori/operatrici venivano attribuiti più per le prestazioni sessuali che per le prestazioni professionali! Però quei dati se li è levata dal cilindro come un prestigiatore leva un coniglio, perchè, mi sono informata, ma non era stata fatta nessuna raccolta di dati in tal senso!
Questo secondo te non è politica?
Ahimè!!! Mi vuoi come sindacalista afferente al tuo partito?
Ciao

Luciana Zanchini 18.09.07 13:11| 
 |
Rispondi al commento

ma avete letto 'risiko' di floris?
si sà tutto, nero su biancO!!!!
sappiamo quali sono i nostri mali
ma non guariremo mai se non siamo capaci di sopportare la cura...
ieri prodi si chiedeva come evitare l'evasione: ma con che faccia uno stato che stampa banconote da 500€ dice che non sa come far emergere il nero?

fabio vergani 18.09.07 13:05| 
 |
Rispondi al commento

E' INCREDIBILE!!!!

prodi a Grillo: il paese non è meglio di noi.

9 giorni per dare questa risposta????

ma torna a letto rincog_ionito!!!!

alberto rossi Commentatore in marcia al V2day 18.09.07 13:03| 
 |
Rispondi al commento

si parla degli stipendi degli onorevoli visto che parliamo di costo della politica perche' un commesso alla camera o al senato guadagna 5.000 euro al mese una dattilografa 6.000 ecc. tagliamo anche quelli anche se capisco che in un mare di m... come quello che ci circonda e' una pignoleria

lupo solitario 18.09.07 13:02| 
 |
Rispondi al commento

C.p.c. a Beppe Grillo

"Gentile Professore Romano Prodi,

ieri sera a Porta a Porta, rispondendo alla domanda di un giovane che lo attaccava sui privilegi dei politici, Lei ha risposto in questi termini:

1) “…..La classe politica deve dare l'esempio, su questo ha ragione…..”.

2) “….Ma lei descrive il politico come ricercatore del proprio vantaggio e dei benefit…..”.

3) “….Purtroppo è la società italiana che è così, basta vedere i casi dei concorsi…..”.

4)”…..La politica deve dare l'esempio ma non credo che la società sia meglio della sua classe politica".

Per quanto riguarda

il primo punto: lo condivido. La classe politica deve dare l’esempio. I cittadini, con politici al Pallamento e al Governo moralmente sari ed eticamente responsabili, non possono che migliorare i loro comportamenti.

Il secondo punto mi vede assolutamente d’accordo col ragazzo. Il politico, non dà affatto buoni esempi di correttezza e di sana moralità. Tutt’altro!! Egli si comporta come un “assatanato”, teso ad “arraffare” tutto ciò che trova conveniente per sé, per la sua famiglia eper gli gli amici più vicini.

Il terzo punto non ci consente, pertanto, via d’uscita. Abbiamo cittadini corrotti e politici corrotti e tarati moralmente.

Il quarto punto mi fa tornare alla mente un detto popolare che recita così: “Il pesce inizia a puzzare dalla testa” e la decomposizione (aggiungo io) contaggia a poco a poco tutto il corpo. Se così stanno le cose, non deve prendere a “pesci in faccia”, appunto perché puzzano, l’azione di rottura, di denuncia e moralizzatrice, sì MORALIZZATRICE, del comico Beppe Grillo. Vuol dire che l’Italia ha bisogno di un comico per svegliare le coscienze, al fine di migliorare il Paese.

Non riconosco il Presidente del Consiglio che ho votato e che speravo desse risposte più equilibrate.

La salito distintamente.

Aldo"

P.S. – Questa lettera, come ho fatto con le precedenti, l’ho pubblicata sul mio blog http://blog.libero.it/

Aldo Rabbiati 18.09.07 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, vivo a Napoli città ed ho 47 anni. Non approvo che ci sia la presenza di Di Pietro tra voi. Che lavorasse da dentro se può, ma non può essere da tutte e due le parti.
Comunque ti scrivo per segnalarti questa cosa:
Da anni si parla di combattere la criminalità organizzata .... le varie bande che trafficano droga... nei quartieri tipo Secondigliano o in quello detto Terzo Mondo. Siamo di nuovo come prima o peggio . I Carabinieri (sono gli unici che lavorano) sono scomparsi e siamo messi di nuovo come prima. Abbiamo una organizzazione di tipo militare con il suo esercito nel nostro stato e protetto a zone ed a livelli graduali di percorso. Oggi stiamo assistendo al loro rafforzamento mediante la costruzione edile abusiva di intere palazzine affiancate alle preesistenti. Come è possibile ciò? Semplice,….. basta costruire a piano terra una sporgenza che con il suo tetto favorisce la sporgenza di una costruzione al di sopra di esso e così si arriva fino al 5 o 6 piano allargando di fatto lo stesso edificio peraltro appena ristrutturato con i soldi delle nostre tasse in quanto case popolari.
In questi quartieri ci ritroviamo in condizioni di spazi pubblici che diventano privati, garage e case. MI CHIEDO. Il Sig Pecoraro Scanio ha presenziato a Casalnuovo di Napoli per abbattere parchi abusivi, perchè non va ad abbattere palazzi interi appoggiati sulle case popolari. HA PAURA di tutti quelli che sono usciti con l'indulto. Non si permette di entrare nei rioni perchè li non riuscirà ad abbattere nulla. Potete dirgli con il BLOG che io gli mando a dire HAI PAURA ???? HAI PAURA di quelli che il tuo collega ha fatto uscire con l'indulto? Pensa che i Vigili Urbani preposti al controllo rispondono alle segnalazioni in malo modo perchè hanno paura. Segnalo grandi abusi sopratutto al RIONE AMICIZIA, vicinissimo all'ospedale più grande per Secondigliano.
Ciao e grazie.
Carlo

Carlo E. Commentatore certificato 18.09.07 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, vivo a Napoli città ed ho 47 anni. Non approvo che ci sia la presenza di Di Pietro tra voi. Che lavorasse da dentro se può, ma non può essere da tutte e due le parti.
Comunque ti scrivo per segnalarti questa cosa:
Da anni si parla di combattere la criminalità organizzata .... le varie bande che trafficano droga... nei quartieri tipo Secondigliano o in quello detto Terzo Mondo. Siamo di nuovo come prima o peggio . I Carabinieri (sono gli unici che lavorano) sono scomparsi e siamo messi di nuovo come prima. Abbiamo una organizzazione di tipo militare con il suo esercito nel nostro stato e protetto a zone ed a livelli graduali di percorso. Oggi stiamo assistendo al loro rafforzamento mediante la costruzione edile abusiva di intere palazzine affiancate alle preesistenti. Come è possibile ciò? Semplice,….. basta costruire a piano terra una sporgenza che con il suo tetto favorisce la sporgenza di una costruzione al di sopra di esso e così si arriva fino al 5 o 6 piano allargando di fatto lo stesso edificio peraltro appena ristrutturato con i soldi delle nostre tasse in quanto case popolari.
In questi quartieri ci ritroviamo in condizioni di spazi pubblici che diventano privati, garage e case. MI CHIEDO. Il Sig Pecoraro Scanio ha presenziato a Casalnuovo di Napoli per abbattere parchi abusivi, perchè non va ad abbattere palazzi interi appoggiati sulle case popolari. HA PAURA di tutti quelli che sono usciti con l'indulto. Non si permette di entrare nei rioni perchè li non riuscirà ad abbattere nulla. Potete dirgli con il BLOG che io gli mando a dire HAI PAURA ???? HAI PAURA di quelli che il tuo collega ha fatto uscire con l'indulto? Pensa che i Vigili Urbani preposti al controllo rispondono alle segnalazioni in malo modo perchè hanno paura. Segnalo grandi abusi sopratutto al RIONE AMICIZIA, vicinissimo all'ospedale più grande per Secondigliano.
Ciao e grazie.
Carlo

Carlo E. Commentatore certificato 18.09.07 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto a Sorrisi:

Gentile Direttore,
anche io sono una sua lettrice devota. Da anni tutti i lunedì attendo con ansia l’uscita di Sorrisi e Canzoni
e per rispetto del suo lavoro, (comunque fatto bene), e soprattutto per il valore che ha per me..LA LIBERTA’ DI PENSIERO…(ognuno è libero di esprimere la propria opinione senza essere chiamato possibilmente BARBARO per questo!)
le dico che continuerò ad acquistare la sua rubrica.
La ringrazio per aver sempre ascoltato la voce di noi lettori e la invito anche questa volta a riflettere meglio su quanto scrive e su quanto legge, visto che ha detto di essersi tanto informato sul sito di Beppe Grillo e di aver trovato solo oscenità e quant’altro!
Io sono fra quelli che erano a firmare il giorno del V-Day! Sono una mamma di famiglia, persona semplice e onesta che con la stessa onestà insieme alla famiglia è andata in quella piazza a chiedere che l’Italia DIVENTI finalmente un posto un po’ più DEGNO per i nostri figli in cui poter vivere.
Mi parla di democrazia e poi chiama me e moltissimi altri (anziani, persone per bene, lavoratori, studenti, gente che in modo ORDINATO ha saputo tenere per ore la coda per firmare un disagio estremo quale è oramai la nostra politica Italiana corrotta e sporca)….BARBARI INVASORI.
Mi dispiace, l’ho sempre stimata ma mi sento obbligata a dirle dopo quanto ho letto ieri mattina…si vergogni!!!! Usare le sue pagine per far credere alla gente comune, quella che magari non ha modo di conoscere le vere ragioni che spingono oggi milioni di persone a ribellarsi, che siamo TUTTI barbari, senza ideologie né pensieri comuni. Anarchici senza arte ne parte!
Lei sa che non è così! Sa che siamo tanti e moltissimi onesti lavoratori che si sono accorti più semplicemente che in altri Paesi Europei la politica costa meno!!! Si hanno maggiori diritti, le cose funzionano meglio e forse siamo stanchi di accettare che l’Italia coli completamente a PICCO nelle mani di politici sbagliati!!!!

Per Beppe!

Elvira Ceria 18.09.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In quanto cittadina italiana:

VOGLIO pene MOLTO piu severe per chi commette crimini violenti e perversi (STUPRATORI, PEDOFILI, TORTURATORI).

VOGLIO che le pene vengano scontate per intero in carcere. Non per punire chi è così perchè ha sicuramente avuto un'infanzia dificile, ma per PROTEGGERE chi magari un' infanzia difficile non l'ha avuta, ma che non deve diventare vittima e responsabile delle infanzie difficili altrui!!!

VOGLIO che ci si renda conto, o che più verosimilmente si ammetta, che i tre tipi di criminali citati prima, allo stato attuale della scienza, non sono curabili, non sono correggibili, e in quanto tali NON DEVONO ESSERE LIBERATI SENZA CHE LI SI CONTROLLI ININTERROTTAMANTE FINO ALLA FINE DELLA LORO VITA!!!

VOGLIO l'eutanasia inche in Italia...come in tutti i paesi civili!

PRETENDO che non si permetta alla Chiesa, come a nessun'altra religione, di interferire con le questioni politiche!
Non devono essere gli italiani a pagare le conseguenze del fatto che lo Stato Vaticano, purtroppo, si trova proprio in mezzo al nostro paese!

Voglio i Matusa fuori dal Parlamento...spazio ai giovani!

Voglio essere EUROPEA prima che italiana!

Grillo...aiutami tuuuuuu!!!!!!!

Alessandra Bo 18.09.07 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con il fatto che bisogna esercitare una certo controllo sui politici, e io aggiungo anche sugli amministratori locali. E allora vi faccio una domanda/suggerimento: ci andate ai consigli di circoscrizione dei vostri quartieri? ai consigli comunicali delle vostre città? Se la risposta è no, beh, allora cominciate ad andarci perchè è da li che parte il controllo del cittadino sul politico/amministratore.
I consiglieri di circoscrizione e quelli comunali vengono eletti per "preferenza" e quindi significa che sono stati scelti in una rosa di nomi di persone che si sono rese disponibili ad amministrare il bene comune (il cittadino ha scritto il nome, non lo ha trovato prestampato sulla scheda).
Andateci a queste queste riunioni, perchè è quello il luogo giusto dove le persone si palesano per quello che sono e non solo per quello che hanno detto nella campagna elettorale.
E se ci andate di persona ad ascoltare quello che viene discusso in queste riunioni, vi accorgerete anche della diversa interpretazione che ne danno i giornali quando poi riportano le notizie.
Ed ecco un suggerimento che faccio da anni ai miei concittadini (sono stata consigliere di circoscrizione per 9 anni): DOVETE ORGANIZZARE DELLE TASK FORCE DI PERSONE CHE PARTECIPINO SEMPRE AI CONSIGLI. E' SOLO CON IL FIATO SUL COLLO CHE IL POLITICO/AMMINSITRATORE RADDRIZZA LE ANTENNE (perchè alle elezioni successive, il suo nome può non venir scritto sulla scheda).
Ma ci devono essere persone vere, non virtuali, che li guardino in faccia e che comincino a divulgare loro stesse i contenuti delle decisioni che prendono questi amministratori, attraverso la rete.

Provare per credere.

ciao
Anna


ANNA RIGHETTI 18.09.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento

10 100 1000 100000 Beppe Grillo
Facevo parte 15 anni fa, con grande entusiamo e partecipazione, al movimento "Robin Hood", movimento popolare nato spontaneamente a favore di Mani Pulite con Di Pietro pubblico accusatore. Gli organi giudiziari della Procura di Milano nel 1992 avevano deciso di porre un freno alla corruzione dilagante della politica istituendo un pool di magistrati con a capo Francesco Saverio Borelli per combatterla "Mani Pulite", appunto, continuamente attaccato dai politici, Craxi in primis, per deligittimarne l'iniziativa e che, non tolleravano in nessun modo che qualcuno, in particolare gli organi giudiziari potessero mettere il naso nelle loro losche faccende. Il movimento che aveva ricevuto una grande stima da parte della gente, purtroppo, si è sciolto per gravi errori del presidente dello stesso. La mia voglia di fare qualcosa di serio per questo paese di corrotti e corruttori,(non è cambiato nulla, anzi...), comunque, rimane immutata. FORZA BEPPE! siamo in tanti anzi, tantissimi, uno tsunami, pronti a seguirti.

Oscar De Leonardis 18.09.07 12:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

sono veramente contento che tu Grillo porti avanti una così bella battaglia contro il GRANDE POTERE POLITICO se hai bisogno di noi fai un segno noi (poveri tartassati e stanchi dei politici MAGNONI dei soldi nostri)siamo tutti con te. Vai avanti così e non ti far mettere paura loro gia' tremano.

grazie di tutto e buon lavoro

claudio ballini 18.09.07 12:01| 
 |
Rispondi al commento

La situazione è diventata insostenibile, credo che molti si siano resi conto di questo teatrino della Politica.
Forse è solo questione di tempo, come accadde alcuni anni fa per tangentopoli, un caso "interessopoli".
Perchè di interessi si tratta, quelli dei cittadini che non ci sono più e quelli dei politici che volano come gli elicotteri.
Vorrei aggiungere legna al fuoco: situazioni come il campionato di Calcio o la Formula 1 servono solo ad appannare gli occhi e la mente, chi fa informazione (o disinformazione) è vittima di un racket, quello della Politica.
Grazie Beppe per il tuo coraggio!

Francesco C. Commentatore certificato 18.09.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe e' una settimana che in televisione parlano di te ma DICO MAI NESSUNA RETE RIESCE A INVITARTI A PARLARE DAVANTI A MILIONI DI TELESPETTATORI. E' UNA VERGOGNA.E' VERO CON IL TUO BLOG E IL V-DAY GLI HAI STRITOLATO IL FEGATO DALLA PAURA.SONO SICURO CHE SE NON MOLLI POSSIAMO FARCELA MA LA GENTE DEVE AVERE SPIRITO DI UNIRSI ANCHE SE LA PENSANO DIVERSAMENTI COME IDEALI.
ELENCO ALCUNE OSSERVAZIONI CHE HO LETTO E SENTITO SIA SUI GIORNALI CHE ALLA TELEVISIONE.
1)FASSINO( DICE CHE UN PAESE NON PUO' DIPENDERE DA UN COMICO CHE SCENDE IN PIAZZA)INFATTI LORO CI FANNO PIU' RIDERE .
2)DI PIETRO(FA' SEMPRE ILO MORALISTA QUANDO DEVE ACCUSARE TIZIO E CAIO MA SE HA IL BUON SENSO FACCIA QUALCOSA IN PARLAMENTO OPPURE SI DIMETTA )
3)BERLUSCONI ( STA' DIETRO ALLE QUINTE PER PIAZZARE IL COLPO VINCENTE MA GLI ITALIANI NON CREDONO PIU' ALLE SUE PROMESSE)
4) D'ALEMA ( ECCO IL PERSONAGGIO DELL'ANNO DOPO ESEERE STATO ANCHE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO NON E' RIUSCITO IN 12 ANNI ,CON I SUOI AMICI, A FARE LA LEGGE CONTRO IL CONFLITTO DI INTERESSE PERCHE' SEMBRA CHE SIANO TUTTI UGUALI)
5)SE VERAMENTE ESISTE LA MIA SINISTRA PIENA DI IDEALI E' ORA CHE TIRINO FUORI GLI ATTRIBUTI FERMANDO QUESTA POLITICA DA SPAZZATURA.
CONCLUDO CON UN SALUTO A TE BEPPE E FORZA V-DAY

paoletti angelo 18.09.07 11:57| 
 |
Rispondi al commento

10 100 1000 100000 Beppe Grillo
Facevo parte 15 anni fa, con grande entusiamo e partecipazione, al movimento "Robin Hood", movimento popolare nato spontaneamente a favore di Mani Pulite con Di Pietro pubblico accusatore. Gli organi giudiziari della Procura di Milano nel 1992 avevano deciso di porre un freno alla corruzione dilagante della politica istituendo un pool di magistrati con a capo Francesco Saverio Borelli per combatterla "Mani Pulite", appunto, continuamente attaccato dai politici, Craxi in primis, per deligittimarne l'iniziativa e che, non tolleravano in nessun modo che qualcuno, in particolare gli organi giudiziari potessero mettere il naso nelle loro losche faccende. Il movimento che aveva ricevuto una grande stima da parte della gente, purtroppo, si è sciolto per gravi errori del presidente dello stesso. La mia voglia di fare qualcosa di serio per questo paese di corrotti e corruttori,(non è cambiato nulla, anzi...), comunque, rimane immutata. FORZA BEPPE! siamo in tanti anzi, tantissimi, uno tsunami, pronti a seguirti.

Oscar De Leonardis 18.09.07 11:56| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/680.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Sotto la politica niente:

» Beppe Grillo si ri-dimensiona. E fa del bene... da In-Significante
Quando ho letto il posti di ieri, ho subito pensato che Grillo fosse tornato in sé, che forse la sbronza piazzal-telematica di questi giorni fosse passata. Io che ho firmato al V-day, (non da ‘grillino parlante’ ma da persona che riteneva sensate le ... [Leggi]

17.09.07 13:44

» Siamo al ridicolo da V-day
Come ennesima conferma di quanto i nostri politici siano fuori sincrono con la realtà, in compagnia di giornali e giornalisti, ripropongo una delirante intervista comparsa sul sito del Corriere della Sera in cui, con le parole del dipendente Latorre,... [Leggi]

17.09.07 13:46

» Fascisti al rovescio da C'E' CHI DICE NO! politica, energia, viaggi, tecnologia, musica...
Molti scrivono di un Grillo fascista o, ancor peggio, quasi di un sovversivo reazionario provocatore di guerre civili. Venendo invece alla proposta di legge sull’elezione diretta dei parlamentari da parte dei cittadini, chi sono davvero i “... [Leggi]

17.09.07 13:54

» BLOB - 9 Settembre 2007 da WWW.RAI.IT
Da BLOB, Un Piccolo Riassunto dellA TV Italiana, Vista Dagli Italiani... [Leggi]

17.09.07 14:19

» Don Pierino Gelmini santo subito per Azione Giovani? da "volevo dire"
Ho appena appreso che il secondo premio "Atreju" (la manifestazione di Azione Giovani, il movimento giovanile di AN) è stato assegnato a Don Pierino Gelmini, "una figura carismatica apprezzata e seguita da Azione Giovani, nonché un esempio di dono. Il ... [Leggi]

17.09.07 15:00

» Grillo, sono contarrio alle liste civiche da LA VOCE DI KAYFA
Così come ho appoggiato e difeso a spada tratta il V day, non posso ora non manifestare il mio altrettanto convinto dissenso alla proposta lanciata da Grillo sul suo blog che i gruppi di cittadini che hanno sostenuto e partecipato al V Day si organizzi... [Leggi]

17.09.07 15:10

» Sotto la politica niente da rosannamarani
Sotto la politica niente [Leggi]

17.09.07 15:14

» Liste civiche: prime reazioni a Vicenza da Fofo's blog
[...]Sto ricevendo molte telefonate di giornalisti che mi chiedono cosa il gruppo intenda fare. Sembrano impazziti.[...] [Leggi]

17.09.07 15:29

» NEGLI USA LA SCIENZA VIENE MANIPOLATA PER FAVORIRE POLITICA E AZIENDE da La Democrazia On Line
Attualmente negli Stati Uniti, la scienza non e' piu' materia di puro studio. La scienza a cui oggi viene data un'attenzione primaria e' quella che sostiene gli interessi commerciali... [Leggi]

17.09.07 19:11

» Quanti Grilli per la testa da Pazzia Umana
Ho sempre seguito il blog di Grillo abbastanza spesso. In Italia bisogna fare così, cercarsi le notizie vere su blog di gente competente, oppure comprarsi un libro di Travaglio [...] [Leggi]

17.09.07 19:59

» Quanti Grilli per la testa da Pazzia Umana
Ho sempre seguito il blog di Grillo abbastanza spesso. In Italia bisogna fare così, cercarsi le notizie vere su blog di gente competente, oppure comprarsi un libro di Travaglio [...] [Leggi]

17.09.07 19:59

» La risposta POLITICA di Beppe Grillo da IL PARERE di G.Tonetti
Ormai è chiaro: hanno paura di Beppe Grillo! Non passa ora della giornata che in tv e sui giornali non parlino del Vaffanculo Day e delle critiche che sono state lanciate da più di 200 piazze italiane contro i partiti e la classe politica attuale. N... [Leggi]

17.09.07 22:55

» L\'Italia della (dis)informazione da Mondo Contrario
uesto Paese mi sorprende ogni giorno che passa. In questi giorni stiamo assistendo alla vera disinformazione ed alla vera propaganda politica, quella che vuole a tutti i costi mantenere le cose così come stanno, quella che non vuole mai cambiare. Di ... [Leggi]

18.09.07 10:15