Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Una lettera di padre Benjamin


V_day_Pescara.jpg

Pubblico una lettera di padre Benjamin.

"Caro Beppe Grillo,
sono padre Benjamin, non so se ti ricordi, nel marzo 2003 prima dell’aggressione americana contro l’Iraq, dicevo a “Porta a Porta” che non c’era in quel Paese nessuna arma di distruzione di massa, che era tutta una montatura di Washington per ingannare l’ONU e l’opinione pubblica.
Dicevo che se avessero invaso l’Iraq non avrebbero trovato nessuna arma di distruzione di massa, ma certamente un'eroica resistenza all’invasione. Mi hanno risposto con offese, ingiurie, calunnie e hanno dato ordine alle reti televisive e alle radio di non parlare dei miei libri e dei miei film sull’Iraq. Quando si dice la verità e i potenti Signori delle bugie non possono risponderti con altre menzogne, impiegano la denigrazione, l’insulto, la diffamazione.
Dio ti benedica, Grillo. Anche me hanno trattato da terrorista, perché dicevo la verità su quanto accadeva realmente in Iraq e denunciavo le menzogne dei “Signori delle Bugie” di Washington e Londra. Il Corriere della Sera, in un editoriale (del 2004) di un giornalista amico di un signore libico Capo del Mossad a Roma, aveva pubblicato che facevo parte di un’associazione islamica terroristica. Niente di più. Ho scritto cortesemente al quotidiano di correggere. Nessuna risposta. Il mio avvocato ha scritto al Direttore del quotidiano e al giornalista. Anche per lui, nessuna risposta. Ho fatto causa e ho vinto, con una sentenza definitiva del Tribunale di Milano.
Tutti questi “cani guardiani del Potere” mi trattavano in diretta televisiva da pro Saddam, perché dicevo che secondo l’UNICEF morivano in Iraq da 5 a 6.000 bambini al mese per le conseguenze dell’embargo, mi trattavano da anti-americano, perché dicevo che avevano contaminato la popolazione e l’ambiente con armi all’uranio impoverito, affermavano che queste armi non esistevano!
Gianfranco Fini mi tirava in faccia che non ero degno di portare l’abito religioso, perché affermavo che il rapporto presentato al Congresso americano, rapporto dell’Istituto strategico del Collegio di Guerra della Pennsylvania, conferma che nella strage di Halabja contro i Kurdi, che fece 5.000 vittime, con armi chimiche, l’Iraq non c’entrava niente. Citavo un rapporto ufficiale presentato al Congresso americano nel 1989, ma Fini, che nel 1983 viaggiava con Donald Rumsfeld in Iraq per andare a stringere la mano a Saddam Hussein, lui, nel 2003, Ministro degli Affari Esteri, non sapeva nulla di questo rapporto al Congresso. Ecco perché il processo a Saddam Hussein sulla tragedia dei Kurdi di Halabja non l’hanno mai voluto fare. Ecco perché l’hanno impiccato prima (per aver ucciso 148 estremisti islamici): per evitare il processo per le vittime di Halabja. Sarebbe saltato fuori il famoso rapporto al Congresso intitolato “Iraqi power and U.S. Security in the Middle East (97 pagine)" e sarebbe stato scoperto che in questa faccenda, loro, gli americani, avevano una pesante responsabilità.
Manipolano le coscienze con montagne di menzogne e offendono coloro che divulgano la verità per denigrarli presso l’opinione pubblica con la loro potente macchina di disinformazione. Come hai detto così bene, per farlo, i loro “cani da guardia”, su tutte le reti aziendali, abbaiano. Contro chi attacca la loro egemonia, contro chi denuncia il loro predominio e la loro arroganza. Il loro odio non ha fine. Per fermare chi dice la verità non si fermano dinanzi a nulla. Ecco un esempio: il 14 febbraio 2003 accompagnavo Tareq Aziz e la delegazione irachena per l’incontro con Papa Giovanni Paolo II. Saputa la cosa, hanno fatto di tutto per impedirlo. Sono (i signori delle Bugie e del Potere) intervenuti presso il Cardinale Camillo Ruini e presso alcuni potenti Prelati della Segreteria di Stato del Vaticano, perché mi fosse impedito di incontrare Giovanni Paolo II. E così fu.
Il giorno dell’udienza, arrivato con la delegazione irachena presso la biblioteca del Papa, mi fu impedito di entrare e mi fu chiesto di aspettare (come un cane), da solo, in una stanza. Dopo l’udienza di Aziz con il Papa, quando il Ministro iracheno è venuto a sapere quanto era accaduto, furioso, ha deciso di cancellare la conferenza stampa del pomeriggio presso la Sala Stampa Esteri. E’ soltanto dopo aver insistito per tre volte di mantenere la conferenza che finì per accettare. Tareq Aziz doveva partecipare a “Porta a porta”. Una telefonata del produttore mi informava, la mattina della trasmissione, che era stato vietato ai giornalisti di ricevere il ministro iracheno negli studi della RAI, e furono cancellate tutte le trasmissioni Rai alle quali avrebbe dovuto partecipare Aziz.
Democrazia in delirio. Caro Beppe, dicono di te cose deliranti! Benedetto sei tu, quando sei oltraggiato e offeso, ne esci ancora più grande. E’ così: i Media aziendali devono obbedire ai loro sponsor, lobby dell’armamento e del petrolio. Chi paga, comanda. Prendono i figli di Dio per dei coglioni, ma il peggio è che i figli di Dio non se ne rendono nemmeno conto! Fabbricano, nei loro studi, un video con un attore nel ruolo di Bin Laden.
Un anno fa con la barba grigia, adesso con la barba nera. Se ne accorgono troppo tardi e dicono che la barba di Osama è nera in questo nuovo video, perché è una tradizione degli islamici di tingersi la barba quando sono in guerra. L’anno scorso la barba di Osama era grigia e bianca, oggi è nera! Probabilmente perché l’anno scorso, anche se Bin Laden era in guerra, aveva dimenticato di andare in tintoria. Pronto il nuovo video di Osama barba nera, tutti i “cani da guardia” a trasmetterlo con appassionati commenti.
L’anno scorso, i Servizi segreti francesi avevano dichiarato che Bin Laden era morto e che ne avevano le prove. Sarà risuscitato. In un video, vedi Bin Laden mangiare con la mano destra quando è mancino e tutti coloro che lo conoscevano possono testimoniare che è mancino, ma fa niente, nessuno lo sa. Il suo anello al dito, non è suo, ma fa niente, non si vede bene. Gran parte dei discorsi del Bin Laden super star sono stati scritto da Adam Gadhan, di Los Angeles, il cui nome originale è Adam Pearlman (anche noto come Azzam l’Americano), ma fa niente. Che ne sa il gregge della RAI.
Ti dicono: oggi 27 attentati terroristici in Iraq. Non sanno nemmeno in Iraq chi siano gli autori di queste azioni, ma i Media in Occidente ti dicono che sono dei terroristi. Nell’ultima guerra mondiale, durante l’occupazione della Francia, la radio tedesca di propaganda diceva della Resistenza francese che si trattava di terroristi che attaccano le forze tedesche. Diceva Goebbels, capo della propaganda del III° Reich: “Quando dite una bugia, dovete ripeterla mille volte, alla fine tutti crederanno che è vera”.
Così fanno i servi dell’Impero della Bugia di Washington, Londra, Roma, Parigi e Sidney. Ti ricordi che i “cani guardiani del potere” avevano pubblicato che padre Benjamin aveva ricevuto dal Governo di Saddam Hussein delle "allocazioni" di petrolio. Avevo risposto che non le avevo mai accettate. Quando gli ispettori dell’ONU hanno pubblicato il loro rapporto e hanno scritto che non soltanto il Ministero del petrolio a Baghdad e la SOMO confermava che padre Benjamin non aveva mai ritirato queste allocazioni, ma che le aveva rifiutate ufficialmente con una lettera a Tareq Aziz (della quale gli ispettori dell’ONU avevano una copia), nessun quotidiano, dico nessuno di quelli che mi avevano offeso e denigrato, ha avuto il coraggio di scrivere “ci siamo sbagliati con Benjamin: il rapporto ONU conferma che non ha mai accettato queste allocazioni di barili di petrolio”. Anzi, padre Benjamin è stato l’unico, tra centinaia di personalità, ad aver rifiutato. L’unico stronzo, perché adesso si è fatto fregare il suo petrolio dagli americani.
Invece, puoi immaginarti il casino se fosse adesso rivelato quale società di Donald Rumsfeld faceva business con Saddam Hussein durante l’embargo e la quantità di barili di petrolio ed altro che si sono presi due Capi di Stato di Paesi Europei. E non sono quei Capi di Stato che si potrebbe immaginare, perché contrari all’aggressione contro l’Iraq. No, sono altri.
Potrei scriverti un libro, potrei anche raccontarti un sacco di cose sull’11 settembre 2001, sulle confidenze di Tareq Aziz durante la sua visita in Italia, su cosa probabilmente accadrà prossimamente in Iraq, ma non voglio abusare della tua pazienza e del tutto tempo. Ti ringrazio già di avermi letto fin qui. Volevo soltanto testimoniarti la mia stima per il tuo coraggio. Saranno capaci di tutto per fermarti, ma non ce la faranno. Sul tuo treno stanno salendo ogni giorno sempre più viaggiatori e il tuo binario è diritto, il loro è vecchio, storto e pericoloso. Ricordati di Colui che diceva “la Verità vi renderà liberi”. Jean-Marie Benjamin

Ps: Mastella è nel bosco. Ripeto: Mastella è nel bosco.

25 Set 2007, 12:08 | Scrivi | Commenti (2895) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

sono una ragazza di 17 anni e vivo in Inghilterra da due mesi. Mi sono ritrovata a dover dibattere sulla pena di morte nel corso di inglese, ed ho scelto di schierarmi contro. Sono rimasta a dir poco sorpresa, per non dire delusa, nello scoprire che circa 2 cittadini su 3 nella covilissima inghilterra sono favorevoli alla condanna a morte. Ho chiesto ai componenti della famiglia che mi ospitano che cosa ne pensassero loro, cristiani praticanti e convinti, di questa soluzione che io trovo una brutalita` retrograda degna del Medio Evo. La risposta: "contrari, perche` Dio dice di non uccidere, ma favorevoli se si tratta dell`assassinio di un nostro caro".
Schifata da questa squallida ipocrisia ho domandato ad un`amica:"favorevole, perche` mantenere dei carcerati e` troppo costoso". Vendetta e lucro. Ecco a che cosa viene ridotta la Giustizia quando l`ipocrisia e l`ignoranza dilagano. Vendetta e Lucro. A me fanno venire in mente solo la Mafia, non certo la giustizia. E` questo il modello di giustizia a cui aspira questa gente? Il solo pensiero mi riempie di angoscisa e mi svuota di speranza. Devo forse smettere di sperare nel futuro a 17 anni?

caterina m. Commentatore certificato 17.10.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento

sono una ragazza di 17 anni e vivo in Inghilterra da due mesi. Mi sono ritrovata a dover dibattere sulla pena di morte nel corso di inglese, ed ho scelto di schierarmi contro. Sono rimasta a dir poco sorpresa, per non dire delusa, nello scoprire che circa 2 cittadini su 3 nella covilissima inghilterra sono favorevoli alla condanna a morte. Ho chiesto ai componenti della famiglia che mi ospitano che cosa ne pensassero loro, cristiani praticanti e convinti, di questa soluzione che io trovo una brutalita` retrograda degna del Medio Evo. La risposta: "contrari, perche` Dio dice di non uccidere, ma favorevoli se si tratta dell`assassinio di un nostro caro".
Schifata da questa squallida ipocrisia ho domandato ad un`amica:"favorevole, perche` mantenere dei carcerati e` troppo costoso". Vendetta e lucro. Ecco a che cosa viene ridotta la Giustizia quando l`ipocrisia e l`ignoranza dilagano. Vendetta e Lucro. A me fanno venire in mente solo la Mafia, non certo la giustizia. E` questo il modello di giustizia a cui aspira questa gente? Il solo pensiero mi riempie di angoscisa e mi svuota di speranza. Devo forse smettere di sperare nel futuro a 17 anni?

caterina m. Commentatore certificato 17.10.07 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Padre Benjamin, ioi ti ricordo benee ricordo bene il trattamento che ha subito in televisione. Non angustiarti, pensiamo all'ultimo vangelo:"...avevo fame, avrvo sete, ero carcerato, oppresso, ignudo..."
Sono una nonna, da sempre assetata di giustizia.
Ho una pensione minima, dimezzata dall'euro, ma riesco ancora a sostenere un'adozione a distanza e purtroppo non riesco a cooinvolgere le mie amiche ricche. Solo i poveri aiutano i poveri.
Grazie per ciò che fai per i piccoli. Ricordo ancora il tuo grido, parlando dei bambini iracheni che morivano a causa dell'embargo (ora
peggio, per le bombe della democrazia!):"...e che sono cani quelli?"
Beato chi ha sete e fame di giustizia, ma sai, a volte il Regno dei cieli mi sembra così lontano!
Mi piacerebbe ricevere tur notizie, non so se puoi rispondermi attraverso Beppe Grillo che anch'io benedico e spero che tenga duro, che non
diventi un fenomeno di passaggio, come sempre accade in Italia. Un abbraccio a tutti,
Marcella Milani da Varese

Marcella Milani 10.10.07 00:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

questo padre spirituale ne sa di cose!
ma non gli è possibile denunciarle al suo padre spirituale?
ok. gli americani sono ......
sicuramente non tutti anzi possono dare lezioni di libertà... però ci sono le lobby, i ricchi, i politici corrotti gli interessi di parte, ecc.
perchè il padre spirituale del padre che scrive una lettera veritiriera presumo, ma in finale solo demagogica.. non va da chi di dovere e lo prega di intervenire, magari in tedesco, perchè in italiano fa venir da piangere!
credo che siano parole piene di rabbia e impotenza quelle che padre .... scrive a beppe, sicuramente la commistione tra i potenti è ormai sopra le righe e purtroppo, tempo non si pssa tornare indietro.
che il padre ... cerchi persone che possano fare e non recriminare.. lui sicuramente può!!!

vittorio pozzi 09.10.07 09:54| 
 |
Rispondi al commento

sul precariato volevo solo fare una piccola osservazione.
Noi marittimi di navi petroliere non siamo tutelati per nessun motivo dai nostri sindacati i quali sono stati capaci di farci abbassare lo stipendio con un piccolo strataggemma riguardante il lavoro fuori dal mediterraneo.
hanno dato la possibilità agli armatori italiani di fruire delle sonvenzioni europee per la costruzione delle navi con possibilità di avere come forza lavoro stranieri licenziando gli italiani.
avere il precariato sempre io sono 10 anni che faccio questo lavoro e non sono mai stato assunto a tempo indeterminato, c'è gente da 20 anni che vive in questa situazione, non possiamo ribellarci o chiedere i nostri diritti altrimenti non veniamo più assunti.
una vergogna non possiamo andare a votare se siamo sulle navi.
i romeni come gli indiani prendono il nostro lavoro lavorano con le navi che il governo sonvenziona con i nostri soldi.
uno schifo che va avanti da decenni

marinaio di petroliere 05.10.07 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Poveri Garibaldi e Mazzini!!!!!!
Se avessero saputo ...........

Alessandro Leoni 04.10.07 01:35| 
 |
Rispondi al commento

CIAO RAGAZZI,
AVREI UN'IDEA:

PERCHE'TUTTI NON ACQUISTIAMO IL LIBRO "LA CASTA"?

SAPETE CHE SKAKKO SE ARRIVASSE AL PRIMO POSTO NELLA CLASSIFICA DEI LIBRI PIU'VENDUTI IN ITALIA NEGLI ULTIMI 10 ANNI?!

IL MESSAGGIO SAREBBE

preciso: SIAMO INCAZZATI VERSO TUTTA "QUESTA" CLASSE POLITICA.

chiaro: SIETE BUGIARDI E LADRONI.

concordante: SIAMO IN TANTI A PENSARLA COSI'.

ARCELLA GIANLUCA 02.10.07 02:33| 
 |
Rispondi al commento

A Taranto accade che chi fino a ieri è stato uomo delle "partecipazioni statali" ha difeso le ragioni dei padroni della più grande fabbrica siderurgica d'Europa contro quelle dei lavoratori occupandosi di manutenzione e progettazione (settori fondamentali x la sicurezza e la salubrità degli impianti), oggi in pensione con un progetto futuro di accedere al Paradiso, diventa ambientalista si schiera contro il padrone di turno con qualche ambizione di consulenze professionali x le istituzioni.
Un architetto che nel passato è stato implicato in faccende oscure, oggi discetta di bio-architettura... Gli italiani dimenticano in fretta e il trasformismo è dopo il calcio lo sport nazionale...con i circoli ci ritroveremo questi soliti faccendieri riciclati che hanno dalla loro retorica e magari titoli professionali che tanto impressionano le masse sempre in bilico tra rispetto delle gerarchie e innamoramenti momentanei x il vincitore di turno?

Flory Apolide 01.10.07 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Le campagne diffamatorie sono il pane quotidiano di questi "mercanti del caos". E lei ha centrato in pieno lo schema di comportamento di questo tipo di persone. Si tratta di gente che fabbrica rapporti falsi per creare proprio l'accordo dell'opinione pubblica, un "motivo plausibile" per ottenere l'appoggio dei cittadini, creano l'indignazione e la voglia di fare qualcosa a riguardo poi, da bravi "mercanti del caos", danno la "loro" soluzione (che se vai a guardare giusto un po' più da vicino è quella che avevano progettato da tempo e che soddisfa i loro interessi). C'è lo Status Quo (quelli che hanno il potere e vogliono mantenere le cose come stanno) che si serve dei giornalisti per pilotare l'opinione pubblica con tecniche di psicologia utilizzate (appunto) nella seconda guerra mondiale. Quello che vogliono è il controllo di tutto e di tutti ma hanno 2 punti deboli: la verità e la paura di essere scoperti.
LI SI BATTE METTENDOLI SOTTO LA LUCE DEI RIFLETTORI.
E' per questo che si danno da fare come matti per mettere a tacere gente come lei e come Grillo.
Sennò perché darsi tanta pena? Lei dice che avrebbe da dire un sacco di cose sull'undici Settembre...Beh, io le dico che, al di là del fatto che ci siano dei dubbi su chi realmente abbia realizzato o sia il mandante dell'attacco, la cosa sicura è che l'allarmismo che ne è scaturito dopo è cascato a fagiolo per il governo americano per realizzare sistemi di supercontrollo. Lo sapeva che hanno ideato un chip da mettere sotto il palmo della mano per registrare tutti gli spostamenti dei possessori? Incredibile? E' proprio questo che protegge questi signori, sono cose così incredibili che la stessa "incredibilità" basta a proteggerli. Chi mai darebbe retta a queste cose? La gente lascia perdere perché pensa che "non sia possibile" e così non trovano nessuna resistenza nel loro agire. Quale protezione migliore?
Le esprimo la mia comprensione, non è il solo ad aver ricevuto tali attenzioni. Grazie per la sua lettera.

Massimo Bruno 01.10.07 11:14| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

grazie per la Verità! la verità è illuminante,ci da il coraggio. quando ho sentito che beppe grillo aveva "fatto pace" con Mastella ho sentito un rigurgito.... ma era ovviamente l'ennesima forma di strumentalizzazione e tentativo di difesa per quel povero disonesto che si erge a ministro della giustizia,non poteva essere accaduto sul serio!e gioisco che sia così. dalla Tua parte BEPPE,dalla tua parte e dalla parte della verità!e grazie anche a padre benjamin e alle persone come lui....

marianna valenti 01.10.07 10:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Grazie Peppe
continua così, e ai tuoi detrattori...... un bel Fanculo....... non meritano considerazione, sappiamo già qual vento li porta.....
Grazie Padre Benjamin, a ricordarci ancora una volta, come i poteri forti distorcono le verità.
Oramai ci hanno talmente assuefatti alle menzogne che le verità sono diventate tesori da riscoprire
Chia Mi Icin

Chia Mi Icin 30.09.07 18:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

MY DEAR FRIENDS HO PROVATO A POSTARE PIù VOLTE SENZA ESITO.PER ORA TI MANDO UN CARO SALUTO.A TE A MEETUP E A TUTTO LO STAFF.CONDIVIDO CIò CHE HA DETTO PADRE BENJAMIN,CHE FRA L ALTRO HO AVUTO MODO DI SEGUIRE ANCHE IN ALTRE OCCASIONI.IO STO SCRIVENDO DA STESSO POST CHE NON è COMPARSO DA GOOGLE DESKTOP.NON MOLLARE,NON MOLLARE.DEVO DIRE CHE SE LA FINANZIARIA SEGUIRà CERTI CRITERI è GIà UNA BELLA COSA.CERTO CHE CHI è STATO AL GOVERNO,VEDI BOSSI E IL CAIMANO.DOPO ESSERE STATI 5 ANNI SUGLI SCRANNI..DIRE ADESSO ROMA LADRONA,MI FA RIDERE.IO NON HO LA MEMORIA CORTA.MA COME ADESSO è DI NUOVO LADRONA.E QUANDO C ERANO LORO.COME ERA.MOLTO MA MOLTO MEGLIO.SI FA PER DIRE,MEGLIO STENDERE UN VELO PIETOSO SU CERTE SCEMENZE.VISTO CHE ESPOSIZIONE E QUANTI CONSENSI DA TANTA GENTE.ADESSO è IMPORTANTE TENERE DESTA L ATTENZIONE.PERCHè è FACILE DIMENTICARE.HO MOLTE COSE DA DIRE MA SCRIVERò DA ALTRO SERVER.DEVO DIRE CHE GOOGLE è UN MOTORE DI RICERCA GIUSTO E PULITO.DEVO DIRE CHE CI SONO TANTE PERSONE CON TANTà DIGNITà E GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE CAMMINANO CON LE SPALLE DRITTE.CHE IL MONDO MIGLIORERà,PER LE NUOVE GENERAZIONI.è IMPORTANTE CHE CI SIANO PERSONE COME TE E TANTI ALTRI.NON TROVERANNO ANIMI PRIVI DI AMORE E QUSTO è IMPORTANTE.CIAO A TE A MEETUP,ALLO STAFF.CON AFFETTO A TODOS ritasilva

ritasilva pistolozzi 30.09.07 14:36| 
 |
Rispondi al commento

ringrazio padre Benjamin per la lettera che ti ha inviato ha sostegno delle tue inziative

roberto rossini 30.09.07 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Solo un GRAZIE a Padre Benjamin e a Beppe Grillo, per aver pubblicato questa e altre lettere.
I nostri cervelli si sono assuefatti al "politically correct" e la vera informazione (fra le tante qui pubblicate, le lettere di Padre Benjamin e del fratello del giudice Borsellino) emoziona e fa sentire vivi.

Svegliamoci!

P.S.: 11 settembre ... spaventa solo immaginare cosa ci può essere dietro. Ma fateci sapere.

Cristina Costa 29.09.07 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe grillo gredevo molto in te ma con le scuse fatte a mastella sei un buffone anche tu e caca sotto sono sicuro che fra poco ti metterai pure tu in politica nel solito partito dei magna franchi e come dici tu con il tuo spot vaffanculo beppe grillo

angelo.fuschia 29.09.07 13:24| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che scrivo su internet e la cosa mi emoziona. Ma che dire di tutto ciò! Tutti hanno ragione e tutti hanno torto! Il soldo (l'euro) accieca i politici, la chiesa, le istituzioni, le imprese, i cittadini, le banche! Se sei onesto sei un debole e un coglione...fanno tutti così! Guardiamoci dentro e chiediamoci come siamo noi sul lavoro...! Io sono una trentenne precaria da 5 anni che paga tutto nei giusti tempi(tranne il canone RAI) perchè non vuole regalare altri soldi allo stato e alle banche! Poi ci sono dei commercianti che se gli chiedi lo scontrino o la ricevuta si arrabbiano (e non sono politici)! E io da brava precaria pago tutte le tasse...!
Le cose devono cambiare nella classe politica perchè sono l'espressione massima del potere falso e della corruzione ma credo che anche noi, anche io, mi devo ricordare dove è finita l'anima?????!!! (parole di Bergonzoni al V-Day dell'8 settembre a Bologna).

Elisa Baroni 29.09.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento

L'acquisto della villa di Arcore - Gli avvoltoi

Nell’autunno del 1973, la marchesina Annamaria Casati Stampa (che nel frattempo si è sposata e risiede stabilmente in Brasile), pressata dalle tasse arretrate e dall’imposta di successione, incarica l’avvocato Cesare Previti di trattare la vendita della villa di Arcore.

Nella primavera del 1974 Previti mette di fronte la marchesina al fatto compiuto e le annuncia di aver concluso "un vero affare": ha ceduto per la somma di 500 milioni di lire al costruttore Silvio Berlusconi, la stupenda villa settecentesca di Arcore, gli arredi, i quadri di autore, il parco di 1 milione di mq., i campi da tennis, l’enorme biblioteca, il maneggio, le scuderie, due piscine, centinaia di ettari di terreno.

La marchesina, residente all’estero, ancora scossa dalla tragedia familiare e pressata dall’erario, non si rende neppure conto della risibilità della somma.

Nella stessa primavera del 1974, Berlusconi si trasferisce nella villa di Arcore prendendo possesso di tutti i beni, ma non paga i 500 milioni.

Li pagherà nel tempo, in comode ed indefinite rate, coincidenti con le scadenze e le entità dovute da Annamaria Casati all’erario.

Berlusconi rinvierà con varie scuse il rogito notarile fino al 1980, mentre la marchesina continuerà per ben 7 anni a pagare le tasse di proprietà sull’immobile in quanto ancora intestato a lei anche se in piena disponibilità dell’imprenditore.

Nel frattempo nella villa si insediano Marcello dell'Utri , il pluripregiudicato Vittorio Mangano, e l’anziano ragionier Lorenzo Saracchi che dovrebbe amministrare il patrimonio della Marchesina Casati Stampa.
Questo è il vero Berlusconi,un predatore senza scrupoli, l'altro è uno spot
pubblicitario.Ricordiamocelo al momento del voto

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 29.09.07 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Grande Don,
ti ho seguito in quella puntata di Porta a Porta e avrei voluto essere lì con te. Non mollare.
BEPPE,DAGLI VOCE ANCHE SULL'11 SETTEMBRE.

Ciao e grazie.

roberto gallo 29.09.07 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici di Beppe, è la prima volta che srivo su questo blog, ma non la prima che sento il desiderio di essere un pò attore e non solo passivo spettatore.L'insoddisfazione di come vanno le cose si stà tasformando in rabbia.La rabbia se ben convogliata può riservarci piacevoli sorprese per il futuro.Hò un idea e la voglio condividere con voi: una nuova forma di lotta contro il muro di gomma eretto da chi noi sappiamo.Prendere un nostro diritto non attuato come inpegno a farlo attuare,porlo alla conoscenza di tutti attraverso la rete,quando sarà esaustivamente diffuso iniziare la lotta.In tutti i comuni, sotto il municipio,la prefettura o in qualsiasi sede istituzionale,ad una ora concorda in rete ci si incontra, e per 10-15 minuti si urlano le nostre richieste.Questo alla stessa ora in tutta Italia.Questo fino alla risoluzione del problema per 2-3 giorni la settimana.Per far sì che questa idea funzioni credo bisognerà rispettare alcuni punti: 1 un solo argomento la volta fino alla risoluzione.2 Rispetto assoluto della legge (pura educazione civica).Nessun contatto e nessun aiuto da ambienti politici (!)nessuna bandiera ne logo.3 non si devono creare leader. L'esposizione individuale deve essere di bassissimo livello L'idispensabile per promuovere l'argomento,sparire poi dai media.4 L'azione deve essere breve,quindi bisogna individuare gli argomenti che se attuati facilitino l'attuazione dei susseguenti(vedi pool action).5 I partecipanti non dovranno rilasciare interviste ma se richiesto dire solo l'argomento per cui sono a manifestare.5 Dissuadere chi vuole porre in concomitanza altri argomenti(troppa carne al fuoco.....)Vi prego elaboriamo e miglioriamo l'idea,potrebbe funzionare. SALUTI:

pietro f. Commentatore certificato 29.09.07 11:29| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe finalmente qualcuno si e' ribellato a tanta casta assurda ed egoista
ogni volta che sono andata a votare ho pensato questa e' la volta buona che qualcuno pensa ai cittadini .questo e' l'anno in cui finalmente qualcuno dei politici faccia qualcosa per noi ,per farci viviere meglio.e invece....aumenti di luce ,gas ,benzina, libri,il tenore di vita e' salito cosi'in alto che lo stipendio di mio marito (par-time-600euro con l'assegno f.1.00,ooeuro)non riesco piu' ad arrivare neanche a meta' mese.e che stringo a risparmiare non ci riesco non ce la faccio .ho due ragazze di 16 e 13 anni hanno le loro esigenze e io che rimando sempre .....dicendo loro che in questo momento non posso...che futuro c'e' per loro ,che esempio danno i politici ai nostri figli?non vedo futuro in questi politici che si stanno ingrassando alle spalle dei nostri soldi .ho iniziato a leggere la casta ,mi metto le mani in fronte ogni volta che vedo quelle cifre enormi di mensilita' che guadagnano sti politici alla faccia mia (Misera paga)e di tanti che vorrebbero vivere dignitosamente in questo mondo che sta andando alla rovina grazie all'indulto (premio per chi ha ucciso rubato ,fatto male a tanta gente)corruzione ,mala ,droga,ecc............
Grazie beppe per avermi dato la possibilita' di sfogarmi.
spero che nasca una rosa
che sbocci,e che irradia luce
che faccia prendere coscienza alle genti
e che chi comandi pensi a lavorare seriamente
per i loro cittadini e no che adesso stanno elaborando manovre secondo me illusorie
perche 'e' poco quello che vogliono attuare.
solo i loro stipendi dovrebbero arrivare 3.ooeuro per iniziare .e far arrivare i stipendi base a1.00euro sia per la gente comune che per i pensionati perche i mille euro di oggi sono un milione di ieri,togliere tutti i privilegi che hanno i parrucchiere personali devono loro pagarli e non noi,per esempio.
ciao beppe sii forte.....io sono con te

francesca t. Commentatore certificato 29.09.07 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo
i problemi da te sollevati mi trovano abbastanza concorde.
Ora si fa un gran parlare di antipolitica,di qualunquismo, di fascismo e chi più ne ha, più ne metta.
E' così difficile capire che i cittadini italiani sono alquanto inferociti ed imbestialiti per gli infiniti privilegi di cui godono certe caste?
I politici, i manager di stato, le cariche della RAI, e tutte le infinite clientele e parassiti che ruotano intorno a questi personaggi.
Se fosse possibile, organizza nelle città italiane manifestazioni di tutti i cittadini contro questi soprusi ed iniquità, questi si che minano la democrazia, la giustizia e la libertà di tutti noi
Saluti Sergio

sergio caggianelli 29.09.07 10:53| 
 |
Rispondi al commento

AVEVO FIDUCIA NEL FUTURO MA ORA NON PIU'! i NOSTRI GENITORI RIUSCIVANO A METTERE SU' FAMIGLIA, A COMPRARSI LA CASA, A MANTENERE I FIGLI E A COMPRARE AI FIGLI LA CASA! COME POSSIAMO DIRE CHE E' MEGLIO OGGI SE NON RIUSCIAMO NEANCHE A COMPRARCI CASA! UN TEMPO NON C'ERA NIENTE? BE' OGGI C'E' ANCORA MENO! MANCA IL RISPETTO, MANCA LA MORALE, MANCANO I SOLDI PER CAMPARE!

Apocalisse Duemila Commentatore certificato 29.09.07 10:01| 
 |
Rispondi al commento

AVEVO FIDUCIA NEL FUTURO MA ORA NON PIU'!!! i NOSTRI GENITORI RIUSCIVANO A METTERE SU' FAMIGLIA, A COMPRARSI LA CASA, A MANTENERE I FIGLI E A COMPRARE AI FIGLI LA CASA! COME POSSIAMO DIRE CHE E' MEGLIO OGGI SE NON RIUSCIAMO NEANCHE A COMPRARCI CASA! UN TEMPO NON C'ERA NIENTE? BE' OGGI C'E' ANCORA MENO! MANCA IL RISPETTO, MANCA LA MORALE, MANCANO I SOLDI PER CAMPARE!

Apocalisse Duemila Commentatore certificato 29.09.07 09:50| 
 |
Rispondi al commento

AVEVO FIDUCIA NEL FUTURO MA ORA NON PIU'!!! i NOSTRI GENITORI RIUSCIVANO A METTERE SU' FAMIGLIA, A COMPRARSI LA CASA, A MANTENERE I FIGLI E A COMPRARE AI FIGLI LA CASA! COME POSSIAMO DIRE CHE E' MEGLIO OGGI SE NON RIUSCIAMO NEANCHE A COMPRARCI CASA! UN TEMPO NON C'ERA NIENTE? BE' OGGI C'E' ANCORA MENO! MANCA IL RISPETTO, MANCA LA MORALE, MANCANO I SOLDI PER CAMPARE!

SE GLI ITALIANI NON FANNO NIENTE ALLORA GLI VA BENE COSI'! ALLORA TUTTI GLI ITALIANI MERITANO I POLITICI DI OGGI! SIAMO GIA' ALL'INFERNO, VERO? E DALL'INFERNO NON SI TORNA! QUESTA E' LA PRIMA E ULTIMA VOLTA CHE VI SCRIVO PERCHE' NON HO ALTRO DA AGGIUNGERE! MANDIAMOLI VIA SENZA I NOSTRI SOLDI PERO' !! VIA TUTTI DALL'ITALIA PRIMA CHE I pOLITICI LA FACCIANO FALLIRE SUL SERIO!

VIAAAAAAAAAAA!!!!

Apocalisse Duemila Commentatore certificato 29.09.07 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma secondo voi! Questi politici che dicono: bruciano la terra per ricomprarla a poco. Siete voi politici che bruciate il paese, lo fate fallire e poi ve lo ricomprate a poco! Come in Russia! Prima fanno fallire il paese e poi coi soldi che hanno ciulato al popolo se lo ricomprano e il povero cittadino italiano se gli
và bene paga l'affitto ai pOLOTICI ora superstraricchi e Capitalisti!

Questi pOLITICI di oggi si servono del COMUNISMO per diventare CAPITALISTI! MARX, hai sentito! Don peppone dove sei! Tu si che sei unvero comunista! Tutto per mezzo del popolo e tutto per il popolo.

Apocalisse Duemila Commentatore certificato 29.09.07 09:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La lEGGE è uguale per tutti quelli che contano i soldi degli Italiani che lavorano non più per se stessi ma per mantenere i pOLITICI. Casta di approfittatori! E se sei 1 pOLITICO onesto sei trattato male! O diventi come tutti gli altri o non entri! Quindi è chiaro che la categoria và eliminata! Tutti a casa ma non in Italia! In esilio all'estero coi soldi che ci avete fregato! E non tornate più! Neanche i vostri figli!

Esilio perpetuo!

Non l'avrei mai detto, mai, ma è meglio la monarchia! Perchè? Perchè sono pochi e se fanno qualche cavolata li riusciremo a mandare via no? I politici sono 200.000 come fai a mandarli via tutti se non siamo tutti uniti! La forza dei politici stà nel numero, la qualità fà schifo anche alla cacca!

Apocalisse Duemila Commentatore certificato 29.09.07 09:32| 
 |
Rispondi al commento

La lEGGE è uguale per tutti quelli che contano i soldi degli Italiani che lavorano non più per se stessi ma per mantenere i pOLITICI. Casta di approfittatori! E se sei 1 pOLITICO onesto sei trattato male! O diventi come tutti gli altri o non entri! Quindi è chiaro che la categoria và eliminata! Tutti a casa ma non in Italia! In esilio all'estero coi soldi che ci avete fregato! E non tornate più! Neanche i vostri figli!

Esilio perpetuo!

Non l'avrei mai detto, mai, ma è meglio la monarchia! Perchè? Perchè sono pochi e se fanno qualche cavolata li riusciremo a mandare via no? I politici sono 200.000 come fai a mandarli via tutti se non siamo tutti uniti! La forza dei politici stà nel numero, la qualità fà schifo anche alla cacca!

Ma secondo voi! Questi politici che dicono: bruciano la terra per ricomprarla a poco. Siete voi politici che bruciate il paese, lo fate fallire e poi ve lo ricomprate a poco! Siete peggio voi! Come in Russia!

Prima fanno fallire il paese e poi coi soldi che hanno ciulato al popolo se lo ricomprano e il povero cittadino italiano se gli và bene paga l'affitto ai pOLOTICI ora superstraricchi e Capitalisti!

Apocalisse Duemila Commentatore certificato 29.09.07 09:24| 
 |
Rispondi al commento

E il cittadino italiano che lavora tutta la vita per cosa? pOLITICO pENSIERO: se mi ha votato e poi ci ripensa non capisce niente! NIP: Ma come? pOLITICO pENSIERO: mi hai votato? Adesso resto fino alla fine arrangiati! Questi pOLITICI faranno fallire l'Italia. E poi? pOLITICO pENSIERO: Chisseneforega! TUTTO per mezzo del popolo, niente per il popolo ma solo per me!

Democrazia = Tutto il potere a Tutti i pOLITICI. Così non si capisce più niente. Confondiamo i cittadini e noi che abbiamo fatto questo casino ci muoviamo in barca a vela e il povero cittadino italiano nuota nella melma! Un miliardo di Euro all'anno per mantenerli per fare i comodi loro! Mi sembra di stare in Francia prima della RIvoluzione Francese quando il prezzo del pane era troppo alto! POi mettono in galera chi ruba la gallina e se uno dei 40 della finanza fanno una cagata da 3000 milioni di Euro silenzio!

Non accetterò mai di essere giudicato da merdine del genere! Mai!

Apocalisse Duemila Commentatore certificato 29.09.07 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Funziona così: devono aiutare se stessi o gli amici che poi ricambieranno. Fanno una legge. Succede questo:

1) La legge è dannosa come l'indulto e chissenefrega, ormai è fatta, non si può tornare indietro, come le tasse, è piuttosto difficile che una volta aumentate diminuiscano, non credete? 2) La legge casualmente và più o meno nella stessa direzione della volontà degli elettori e qui arriva il bello! Abbiamo fatto questa legge per ilpopolo italiano!

Questi pOLITICI hanno tutti i nostri soldi all'estero più o meno nascosti e poi rompono le palle a Valentino! Per far vedere agli Italiani che se beccano Lui figurati cosa fanno al cittadino italiano NIP che evade un centesimo perchè il commercialista ha arrotondato! Però loro no!

Pensate alla cosa più brutta che vi viene in mente! Bene, sicuramente il politico la fà! Ipocriti, falsi, senza Dio, anzi un dIO ce l'hanno eccome, il dENARO!

Apocalisse Duemila Commentatore certificato 29.09.07 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Ai pOLITICI interessa solo stare al governo
almeno il tempo che basta per maturare le loro pensioni stellari. Ma tutti i pOLITICI sono uguali! Destra,

Sinistra? Non ci sono più le stagioni, non c'è più la destra, non c'è più la sinistra! Nè carne, nè pesce.

Tutta fUFFA. O non hanno le pALLE o non sono in grado di fare quello per cui sono stati votati O non gliene

frega un Cavolo! Se poi ti fai sentire e non sei nessuno (NIP = Non important Person versus VIP = Very

important person - Che cosa vuol dire? Che vale di più un VIP di un NIP? Eliminate dal linguaggio italiano

la parola
VIP perpiacere che è un insulto e sostituitela con BIG semmai) ti perseguitano usando le leggi che si sono

fatti ad hoc.

Apocalisse Duemila Commentatore certificato 29.09.07 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe. Ho l'età giusta per essermi già rotto le p! Odio 2 cose: 1) L' iNDULTO 2) cHI l'ha votato.
Esempio: Un aSSASSINO senz'anima e senza Dio ti ucide la figlia di 6 anni. Poi scopri che cHI te l'ha uccisa doveva stare in carcere e se ci stava tua figlia non moriva! Solo per questo gli Italiani dovrebbero insorgere. Vediamo un pò: 60 milioni di italiani contro 200.000 politici, Chi vince?

Perchè i pOLITICI hanno votato l'indulto: per aiutare i loro amici, ma che carini! Solo che se ne freganodella gente, se ne fregano del prossimo ammesso che sappiano cosa significa. A loro interessa solo:

1) se stessi 2) la propria famiglia 3) parenti 4) conoscenti da cui ricevere favori. L'anticristo non esiste come individuo: i pOLITICI sono l'aNTICRISTO, tutti i politici del mondo ci porteranno alla fame e alla miseria, tanto a loro che gli importa! Mangiano! Che importa loro se sempre più ITALIANI non riescono neanche più a mangiare, tanto loro hanno i nostri soldi che ci siamo guadagnati facendo lavori anche pesanti o che non ci piacciono per pagare le tasse! E i soldi per realizzare i nostri sogni piccoli o grandi che siano? Vanno tutti in tasse! Praticamente non lavoriamo per pagare anche le tasse ma lavoriamo per pagare solo quelle! Se avanza qualcosa serve per mangiare!

Apocalisse Duemila Commentatore certificato 29.09.07 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Aspetto Martedì percheè davvero dentro so che riderò.
Qualche anno fa ridevo a squarcia gola,quando venivo alla foce a vedere il tuo show, o quando dalla tv svizzero ti rividevo.
Ora non mi interessi più. Rido molto di più, molto molto di più al martedi sera su Ballarò dove vengono ben assortiti i "politici". E pensare che qualche anno fa non sopportavo i programmi tv ne tantomeno le tribune politiche. Ora temo di rimanerne drogato, assai divertito.
Cerco qualcun'altro che non sia mio fratello che abbia letto "Il politico" di Azorin.

Lagazuoi delle Fondache,
Cavi di Lavagna.

Ito Lagazuoi 29.09.07 02:45| 
 |
Rispondi al commento

é possibile in questo paese un pensiero diversamente abile? solo ora grazie a beppe si sta iniziando l'abbattimento delle barriere arkitettoniche.è un inizio che sarà seguito finalmente dal disinquinamento progressivo della vita pubblika italiana non solo da pregiudikati,e furbi contrabbandieri macedoni, ma anke da gesuiti euclidei travestiti da bonzi
per salire alla corte degli imperatori.questi ultimi in particolare sono i più ottusi avvelenatori del libero respiro pubblico
sono i giornalisti, non tutti ma certo quelli che stanno alla ribalta e si danno arie da intelligentoni ,sulla scorta del caposcuola degli ottusi prezzolati andro tontanelli.Quelli come Buonpietro Terrara Veltri Toncalvo Meodori
Puzzanti, Tettiza Gordiano. Stupidi corrotti travestiti da intellettuali che continuano forse ankora a credere che noi cittadini siamo più imbecilli di loro. Cosa edidentemente impossibile. Sono loro i veri responsabili rimestano per far cadere il governo di centrosinistra, per lekkare il kulo ai propri finanziatori.Il governo litiga spesso? Certo meno male è la garanzia che ha al suo stesso interno un sistema di contrappesi tipico della democrazia, il governo ha mille voci? loro ne vorrebbero solo una : quella del padrone.La verità ke ankora in poki hanno il gusto di dire
è che siamo per la prima volta in italia in presenza di un governo autenticamente democratico che articola e compone al suo interno forze riformiste e formazioni più radikali che nel costante e vigile confronto assicurano anzi garantiscono una risultante legislativa equilibrata.Si rikordi che la democrazia non è imposizione della maggioranza ma rispetto delle minoranze. La leggittimità e l autenticità di qualsivoglia processo si fonda sul contraddittorio sul dibattito sul contrasto sul confronto delle forze coinvolte.
Attenti ai partiti unici non c'è sviluppo più democratico di quello garantito dalla presenza di forze contrantanti.E' stato definito assolutismo l'unicità del potere.

edoardo apellano Commentatore certificato 29.09.07 01:14| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,io avrei una proposta semplice per abbassare le tasse a costo zero,ditemi se secondo voi è fattibile;tutti i piccoli comercianti e artigiani sono obbligati ad andare dal comercialista per fare la dichiarazione irpef e per la contabilità,con un esborso non indifferente (2000/3500€ anno)una doppia tassa per pagare meno tasse.allora perchè non ci pensa lo stato a mandare le tasse da pagare direttamente a chi ha un giro d'affari attorno hai 300.000/400.000€?lo stato incasserebbe qualcosa in più e i comercianti sarebbero contenti di pagare qualcosa in più allo stato e non dare tutti quei soldi alla casta dei commercialisti,cosa ne pensate?è fattibile?

giuseppe commisso 29.09.07 01:11| 
 |
Rispondi al commento

amici ho gia scritto altre volte ma non so se arrivano in rete o vengono filtrati, non vorrei che siamo alle solite!...mi dispiacerebbe che il sogno svanisse un'altra volta ad uso e consumo dei potenti...smentite i miei dubbi. avevo chiesto aiuto per come poter comunicare ed interagire con gli altri, ma non so se uso bene e correttamente il blog. Cmque, starò a vedere cosa succede...

intanto dico questo:
1)togliamo i nostri soldi a tutti i politici e utilizziamoli per aiutare chi non arriva alla fine del mese
2)liberalizziamo l'informazione e creiamo degli spazi non solo sulla rete ma anche in spazi pubblici dove con educazione vengano raccolti aiuti civici ed indicazioni sui fatti del giorno
3)creiamo delle cassette pubbliche d'avanti e/o dentro i tribunali e le procure delle repubbliche, o in spazi garantiti in cui denuncie circostanziate con le prove vengano raccolte e vagliate da comitati di cittadini scelti insieme ai pubblici ministeri
4)facciamo pulire spiaggie, foreste, parchi pubblici, mari, laghi e fiumi e quant'altro di pubblico ai detenuti, così espieranno con più coscienza e costruttivamente la loro pena....in seguito vedremo come va ciao a tutti (?) (chi mi leggerà?...)

Ludovico Fulci 29.09.07 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'OTTO PER MILLE AL VATICANO
Per colpa del Regno Sabaudo che confiscò i beni della Chiesa tra il 1848 e il 1870,a noi non resta che piangere.Questo "accordo" tra stato e Chiesa deciso con il concordato del 1984,sottoscritto da Crazi e "studiato" dall'allora ministro del bilancio Cirino Pomicino,è in realtà un versamento effettuato, a favore di uno stato straniero,non democratico e non controllabile,
da tutti gli italiani,anche quelli che non firmano (!!!!).
Solo nel 2005,nelle casse vaticano sono entrati 1.021 ml.di euro(duemilamiliardi),di cui solo l'8% sarà destinato al terzo mondo.La Chiesa,con i suoi patrimoni,ha capito da sempre che la forza del cristianesimo stà nel potere, e che questo si mantiene con la ricchezza,catturando e azzannando i beni della terra.Attilio Nicora,detto
"Monsignor otto per mille",ora vescovo di Verona,è un esempio della febbrile penetrazione della CHIESA NEL MONDO DELLA FINANZA.A Verona ,grazie a lui,è sorto un grosso polo di Banche Cattoliche,una sorta di IOR,che per importanza è il terzo polo d'Italia.Cariverona,Unicredito,Cassamarca di Treviso,C.R.di Trieste,C.R. di Gorizia,Udine e Pordenone,Banca di trento e Bolzano.E' in patto con Ambro-Antonveneta e con la C.R. di Torino e Genova.Ora sta comprando quote di Popolare di Verona il cui presidente Zanotto è dell'Opus Dei.
Alla chiesa interessa il gregge delle Banche.
E' sotto gli occhi di tutti un cristianesimo aziendale che, con la benedizione dello spirito santo,si preoccupa di gestire un immenso patriomonio senza pagare una lira di tasse.
La degenerazione capitalista denunciata da Wojtyla è solo ipocrisia.

In atto si stanno raccogliendo le firme per l'abolizione dell'otto per mille.
Cerca in GOOGLE "ABOLIZIONE DELL'OTTO PER MILLE PETITION ".
Tra otto per mille,finanziamento ai partiti,ai giornali,costo delle Regionidelle Provincie e piccoli comuni accorpabili ,indennità,pensioni ai parlamentari...ecc.ecc si superano abbondantemente i 10 ml di euro l'anno.Una finanziaria.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
in varie trasmissioni e interventi hanno detto che PARLI DA COMICO...Possibile che nessuno si è reso conto che PARLI DA CITTADINO??
Se non l'hanno capita, al tuo posto glielo ripeterei 10 volte:
"PARLO DA CITTADINO E NON DA COMICO !!!!"
GRAZIE per quello che fai....per rappresentare quelli che non hanno VOCE, che non hanno il CORAGGIO di uscire dal silenzio.LE COSE STANNO GIA'CAMBIANDO: MOLTI STANNO TREMANDO.
Sonny

Sonny Lazzaro 28.09.07 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Sul giornale ho letto una dichiarazione fatta da Silvio Berlusconi:"Ci toccherà tornare a governare". Ma questo signore è proprio sicuro che noi ce lo vogliamo al governo. Io ne ho abbastanza.

Christian Casadei Commentatore certificato 28.09.07 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Me la ricordo perfettamente quella puntata di "Porta a porta"...

Trovo stupenda la lettera di Padre Jean-Marie Benjamin... Fosse anche solamente per il suo coraggio... Fa aprire gli occhi! E ricordiamoci tutti quello che sta emergendo dalle macerie dell'11 Settembre 2001: nessuno l'avrebbe creduto. E quelli che lo affermavano erano considerati dei visionari antiamericani. Pensate solo alla bufala di quell'eroe donna che si faceva spacciare per un 'icona americana e che nemmeno si trovava in una delle Torri Gemelle...

Le bugie hanno le gambe corte e il naso lungo e i cadaveri, prima o poi, vengono sempre a galla.

Complimenti padre Benjamin!

Fausto Soregaroli 28.09.07 22:16| 
 |
Rispondi al commento

IN TV QUALCUNO, L'ON. ROSY BINDI, GIUSTO PER FAR NOMI, HA RIBADITO CHE, A PROPOSITO DEI COSTI ESAGERATI DELLA NOSTRA POLITICA,E' IL PREZZO DELLA DEMOCRAZIA.MA IN FRANCIA, IN GERMANIA, IN INGHILTERRA, IN OLANDA, IN BELGIO, IN FINLANDIA, IN SPAGNA , IN GRECIA E MI FERMOQUI ANCHE PERCHE' IN GEOGRAFIA NON SONO UN FENOMENO, I COSTI PERCENTUALMENTE, SONO UGUALI AI NOSTRI???.....FAMMI SAPERE CARO BEPPE ....SOFFRO.....E SONO INDIGNATO....AIUTACI

salvatore l. Commentatore certificato 28.09.07 22:10| 
 |
Rispondi al commento

IN TV QUALCUNO, L'ON. ROSY BINDI, GIUSTO PER FAR NOMI, HA RIBADITO CHE, A PROPOSITO DEI COSTI ESAGERATI DELLA NOSTRA POLITICA,E' IL PREZZO DELLA DEMOCRAZIA.MA IN FRANCIA, IN GERMANIA, IN INGHILTERRA, IN OLANDA, IN BELGIO, IN FINLANDIA, IN SPAGNA , IN GRECIA E MI FERMOQUI ANCHE PERCHE' IN GEOGRAFIA NON SONO UN FENOMENO, I COSTI PERCENTUALMENTE, SONO UGUALI AI NOSTRI???.....FAMMI SAPERE CARO BEPPE ....SOFFRO.....E SONO INDIGNATO....AIUTACI

salvatore l. Commentatore certificato 28.09.07 21:57| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, MI MERAVIGLIO CHE LA TUA VOCE NON SI SIA FATTA SENTIRE CONTRO LA CASTA DEI BARONI DELL'UNIVERSITA'. NEI GIORNI SCORSI, COME BEN SAI, SONO VENUTI ALLA RIBALTA GLI SCANDALI DEI TEST DI AMMISSIONE A MEDICINA E AD ODONTOIATRIA DEGLI ATENEI DI BARI E CATANZARO CHE HANNO OCCUPATO, SOLO PER QUALCHE GIORNO, LE PAGINE DEI QUOTIDIANI PIU' IMPORTANTI. E' MAI POSSIBILE CHE NAPOLI,PER FAMA "CITTA' DEI FURBETTI" ,SIA ESENTE DAGLI SCANDALI AVVENUTI A BARI E A CATANZARO? SECONDO TE I TEST DI AMMISSIONE ALLE UNIVERSITA' SONO GIUSTI? PER ME NO PERCHE' VIOLANO IL DIRITTO ALLO STUDIO DI MOLTISSIMI RAGAZZI CHE NON DIVENTERANNO MEDICI O ARCHITETTI SOLO PERCHE' NON SANNO L'ETIMOLOGIA DELLA PAROLA CLIMA O DELL'AGGETTIVO APOCRIFO. NON SAREBBE IL CASO DI ANNULLARE I TEST D AMMISSIONE? LA TUA VOCE E' L'ECO DEI MIEI PENSIERI
FABRIZIO MATTIA

Fabrizio Mattia 28.09.07 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe!!! nun c'a faccio cchiu'!!!!
Questi politici mi stanno dando sui nervi.
su MASTELLA non dico niente ,tanto gliele hanno cantate di s.ragione.
Su BERLUSCONI non ho abbastanza caratteri a disposizione per dire quello che penso di lui.
ma a questi signori per bene che prima si identificavano nella sinistra e adesso si spostano tranquillamente al centro a destra allo zenit e al nadir ,non gli chiedo conto del loro pensiero politico perchè è evidente che non ce l'hanno,ma soltanto di rispettare i patti sottoscritti con quei 4 milioni di italiani che andarono a votare le primarie(con esborso di 1 € tra l'altro).
Vi chiedo di attenervi al programma e gia che ci siamo sig.Prodi mantenga la promessa fatta in campagna elettorale dei 2500 annui per il sostentamento dei bambini fino a 3 anni(se lo ricorda?Eravate da Vespa lei e lo psiconano).
Io ho creduto in lei e mi sono dato da fare(adesso aspetto il terzo figlio) ma di € ancora niente.
Se decideste di non rispettare il patto vi chiedo a titolo di cortesia di organizzare una colleta ,perchè il latte in polvere costa molto e anche i pannolini,si accettano anche beni materiali e restituitemi l'euro delle primarie.
Grazie Beppe per avermi dato la possibilità di far parte di questa magnifica comunità di cittadini incazzati e tieni duro,se ti sbattono in galera ti porterò le arance,promesso!!!

Marco P. Commentatore certificato 28.09.07 21:44| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, MI MERAVIGLIO CHE LA TUA VOCE NON SI SIA FATTA SENTIRE CONTRO LA CASTA DEI BARONI DELL'UNIVERSITA'. NEI GIORNI SCORSI, COME BEN SAI, SONO VENUTI ALLA RIBALTA GLI SCANDALI DEI TEST DI AMMISSIONE A MEDICINA E AD ODONTOIATRIA DEGLI ATENEI DI BARI E CATANZARO CHE HANNO OCCUPATO, SOLO PER QUALCHE GIORNO, LE PAGINE DEI QUOTIDIANI PIU' IMPORTANTI. E' MAI POSSIBILE CHE NAPOLI,PER FAMA "CITTA' DEI FURBETTI" ,SIA ESENTE DAGLI SCANDALI AVVENUTI A BARI E A CATANZARO? SECONDO TE I TEST DI AMMISSIONE ALLE UNIVERSITA' SONO GIUSTI? PER ME NO PERCHE' VIOLANO IL DIRITTO ALLO STUDIO DI MOLTISSIMI RAGAZZI CHE NON DIVENTERANNO MEDICI O ARCHITETTI SOLO PERCHE' NON SANNO L'ETIMOLOGIA DELLA PAROLA CLIMA O DELL'AGGETTIVO APOCRIFO. NON SAREBBE IL CASO DI ANNULLARE I TEST D AMMISSIONE? LA TUA VOCE E' L'ECO DEI MIEI PENSIERI
FABRIZIO MATTIA

Fabrizio Mattia 28.09.07 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Beppe salva lo zoo di 105 ti anno sempre sostenuto come faccio sempre io e tutti i miei amici

Sandri Massimiliano 28.09.07 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe continua così. Non sene può più di questi politici. Siamo esasperati.Ti ringrazio per quello che fai è dici,sei la nostra voce. ciao

pietro carrino 28.09.07 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Pordenone, 2008 WiFi gratuito

È Pordenone la prima città che dal 2008 fornirà ai cittadini un servizio Wi-Fi gratuito!
L'accordo è stato firmato dal sindaco Sergio Bolzonello e dal Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

La rete Wi-Fi deve essere ancora realizzata ma dalla primavera del 2008 sarà al servizio gratuito per tutti i cittadini della città friulana. La posa della fibra ottica dovrebbe già essere realizzata nelle prossime settimane.
Il progetto è denominato "Internet gratis ai cittadini" ed è solo l'inizio di una lunga serie di interventi atti a rendere accessibili più servizi ai cittadini.

Il sindaco commenta: "è un'iniziativa che va nella logica dell'inclusione, cioè di offrire a tutti i cittadini le migliori possibilità di accesso ai principali servizi."

-- QUASI NON CI CREDO --

tamara z. Commentatore certificato 28.09.07 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Analisi sintetica:
1)Se, come Beppe e chi ha partecipato al V.Day li attacca, loro si difendono ribaltando i concetti di logica e ti fanno passare per terrorista, perchè reali argomenti di risposta non ne hanno e accusano invece chi li attacca di non avere risposte, ma non erano stati eletti per trovarle loro le risposte?
2)Se, ci sono continuamente persone che li votano, defunti inclusi, poi questi si lamentano, che li votano a fare? e continuano a votarli.
3)Non esiste più nè destra nè sinistra, e fin qui nulla di nuovo, tanto basta un interesse comune per metterli d'accordo.
4)Se, si pone qualche problema politico o sociale rispondono solo con bla,bla,bla.
5)Non riescono, o fanno finta di non riuscire a capire che, massacrare di tasse e balzelli, non fa bene nè a chi soldi non ne ha nè a chi li ha perchè è un sistema concatenato.
6)Se, e qui l'esempio è stracitato, ciò accadesse in qualsiasi azienda grande o piccola facessero quello che fanno, sarebbero già a casa.
7)Sono lontani dalla vita reale e basano la proiezione della vita con l'istat che credo basi a sua volta i suoi rilievi a Paperopoli.
8)............insomma, hanno decisamente rotto i coglioni e, visto che non capiscono in altro modo, una bella astensione di massa alle elezioni no? palla al centro e poi vedremo. Il problema è che siamo sempre legati al punto n°2.
Non si tratta di non fornire risposte che non a noi debbono chiedere ma, si tratta veramente di puro e semplice scoglionamento e di dire adesso basta non se ne può più!
Non è che veda tante altre alternative perchè è una ruota che macina tutto e fagocita anche chi entra per la prima volta in politica, tanto non ti farebbero fare comunque niente.
Ciao, Paolo

Paolo Cagliari 28.09.07 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,

l'informazione in rete ci consente finalmente di usare il cervello prima che ce lo lavino del tutto gli shiavi del potere seduti dall'altra parte dello schermo televisivo...

Leggendo la lettera di padre Benjamin mentre parlava dell'11 settembre mi é tornato alla mente una spiegazione dell'attacco alle twin towers alternativa a quella propinata dai media....

condivisible o meno io vi consiglio di dargli una lettura.

http://www.serendipity.li/wtci3.html

"La televisione é un'arma di distruzione di massa"

ciao a tutti.

Marco

Marco Cattaneo 28.09.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto una breve ricerca in rete sui 98 mld .
Vi riassumo quello che ho letto.A seguito della denuncia dei giornalisti del sec.XIX,dalla interrogazione di Fernado Rossi(mov.politico dei cittadini)e di Di Pietro,Visco è costretto,il
27 giugno 2006, a istituire una comm.d'inchiesta presieduta da Grandi,suo sottosegretario.Inizia il gioco dei quattro cantoni,coi documenti spediti a X,che li spedisce a Y.Ben 9 mesi dopo (nove!),il
26/03/2007 la comm.dell'on.Grandi consegna la relazione a Visco.Complimenti per la velocità!Ma dove avranno cercato quelli della commiss.?In ogni caso non possono tacere le macroscopiche anomalie
nella gestione delle slot-machine.Tra le società "beneficiarie" di questo regalo miliardario ci sarebbero uomini appartenenti a famiglie legate a
"cosa nostra",ma anche e soprattutto esponenti di partiti politici (AN -DS ).Si riusciva a evadere il fisco con un trucco semplicissimo,non collegando le macchinette in rete e quindi sotraendole al monitiraggio,ma quello che è più inquietante ,nel momento in cui la commissione d'inchiesta punta il dito contro i Monopoli di Stato questi non hanno mai chiesto alle concessionarie il pagamento di nemmeno un euro di multa.Sarà un caso,ma i politici sono "dentro"le concessionarie,e il direttore gener.dei Monopoli è Giorgio Tino,parente di Antonio Maccanico.Si proprio quel Tino che venne nominato dal centrodestra e confermato dal governo Prodi,nonostante avesse ricevuto,un mese prima,un avviso di garanzia dalla
Procura di Potenza.Accanto a lui,in qualità di direttrice dei monopoli,siede Gabriella Alemanno,sorella di Gianni ,ex ministro di An.
In rete ci sono tanti altri dettagli interessanti.
Quello che voglio ricordare è che con 98 miliari di Euro (190 mila miliardi!!!di lire),ci si potrebbero costruire metropolitane in tutte le citta d'Italia,o rifare 500 ospedali.Ricordiamo che se un "comune cittadino" non paga una multa si va dal fermo amministrativo del mezzo , all'accensione di ipoteca sugli immobili.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 13:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho fatto una breve ricerca in rete sui 98 mld .
Vi riassumo quello che ho letto.A seguito della denuncia dei giornalisti del sec.XIX,dalla interrogazione di Fernado Rossi(mov.politico dei cittadini)e di Di Pietro,Visco è costretto,il
27 giugno 2006, a istituire una comm.d'inchiesta presieduta da Grandi,suo sottosegretario.Inizia il gioco dei quattro cantoni,coi documenti spediti a X,che li spedisce a Y.Ben 9 mesi dopo (nove!),il
26/03/2007 la comm.dell'on.Grandi consegna la relazione a Visco.Complimenti per la velocità!Ma dove avranno cercato quelli della commiss.?In ogni caso non possono tacere le macroscopiche anomalie
nella gestione delle slot-machine.Tra le società "beneficiarie" di questo regalo miliardario ci sarebbero uomini appartenenti a famiglie legate a
"cosa nostra",ma anche e soprattutto esponenti di partiti politici (AN -DS ).Si riusciva a evadere il fisco con un trucco semplicissimo,non collegando le macchinette in rete e quindi sotraendole al monitiraggio,ma quello che è più inquietante ,nel momento in cui la commissione d'inchiesta punta il dito contro i Monopoli di Stato questi non hanno mai chiesto alle concessionarie il pagamento di nemmeno un euro di multa.Sarà un caso,ma i politici sono "dentro"le concessionarie,e il direttore gener.dei Monopoli è Giorgio Tino,parente di Antonio Maccanico.Si proprio quel Tino che venne nominato dal centrodestra e confermato dal governo Prodi,nonostante avesse ricevuto,un mese prima,un avviso di garanzia dalla
Procura di Potenza.Accanto a lui,in qualità di direttrice dei monopoli,siede Gabriella Alemanno,sorella di Gianni ,ex ministro di An.
In rete ci sono tanti altri dettagli interessanti.
Quello che voglio ricordare è che con 98 miliari di Euro (190 mila miliardi!!!di lire),ci si potrebbero costruire metropolitane in tutte le citta d'Italia,o rifare 500 ospedali.Ricordiamo che se un "comune cittadino" non paga una multa si va dal fermo amministrativo del mezzo , all'accensione di ipoteca sugli immobili.

nevia togni Commentatore in marcia al V2day 28.09.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici vicini e lontani,
una guerra è una guerra è una guerra è una guerra. Potete discutere quanto volete sulle categorie politiche, sullo scontro ideologico, occidente contro oriente, partigianerie al semitismo e all'antisemitismo, democrazia e chiacchiere varie. Richiamerei soltanto la vostra attenzione sul fatto che ora come ora sta morendo della gente di carne, ossa e sangue come voi e me.
Se anche voi non siete d'accordo dite: basta.
Grazie della cortese attenzione.

P.S. Non si esporta la democrazia. Si insegna la libertà, e comunque non con le armi.

Adriano Fazzari 28.09.07 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Grazie padre Benjamin,
grazie per esserci, il tuo pensiero è per me come l'aria che respiro.
E grazie come sempre al Beppe nazionale.
Attenzione però che quelle lingue biforcute(impostori) degli yankee faranno di tutto per cancellare la Verità.
Per chi è ha dimenticato la storia o chi è troppo giovane per conoscerla consiglio di leggere i libri di: William Blum(Il Libro Nero Degli Stati Uniti D'America); Gore Vidal; Noam Chomsky; Michael Moore e tanti altri autori che hanno trattato di politica estera USA.
ABBIAMO AFFAMATO, STERMINATO E OCCUPATO L'IRAQ; UNO STATO SOVRANO, COSI COME ITLER FECE IN POLONIA.

Fabrizio G. Commentatore certificato 28.09.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Grazie padre Benjamin, grazie per esserci, il tuo pensiero è per me come l'aria che respiro.
E grazie come sempre al Beppe nazionale.
Attenzione però che quelle lingue biforcute(impostori) degli yankee faranno di tutto per cancellare la Verità.
Per chi è ha dimenticato la storia o chi è troppo giovane per conoscerla consiglio di leggere i libri di: William Blum(Il Libro Nero Degli Stati Uniti D'America); Gore Vidal; Noam Chomsky; Michael Moore e tanti altri autori che hanno trattato di politica estera USA.
ABBIAMO AFFAMATO, STERMINATO E OCCUPATO L'IRAQ; UNO STATO SOVRANO, COSì COME ITLER FECE IN POLONIA.

Fabrizio G. Commentatore certificato 28.09.07 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Mastella! invece di continuare a fare l'imbecille che ipocritamente fa la vittima (nascondendosi dietro la moglie!...che figura italomeschina), perchè non restituisci pubblicamente i soldi che ci sono stati rubati per la tua "gitarella di famiglia aereonautica"? si che probabilmente la tua intenzione era di dimostrare che gli asini volano, ma a noi bastava sapere (già da tempo e con certezza) che si siedono in parlamento!
ogni volta che vado dal commercialista e mi fa la lista di tutto ciò che devo pagare (con conseguente sconforto per ciò che mi rimane) mi vengono in mente personaggi come te! noi operai, artigiani, impiegati etc ci sbattiamo tutto l'anno per pagare le vostre puttane di lusso (escort, che fa più figo) la vostra coca, le auto blu (record tutto italiano) e il resto dei vostri vizi. mia moglie lavora in una scuola pubblica dove puntualmente manca personale ed è carente anche strutturalmente come centinaia di scuole.(diventa un lusso avere i cessi che funzionano ad esempio) ma i soldi pubblici (che ci sono, lo sappiamo tutti perchè ve li diamo noi,sono i nostri!)vengono usati per le vostre stronzate che vi fanno sentire potenti e autorevoli...scusate sono un qualunquista, demagogo,antipolitico, terrorista, violento e dico le parolaccie, ma non è mai morto nessuno per causa mia e non ho mai derubato nessuno..voi potete dire lo stesso?
parlate di linguaggio violento? vogliamo allora parlare del G8 e dei poliziotti neo fascisti che continuate a proteggere? oppure dell'appoggio che avete dato a Bush per la sua sporca guerra e falsa propaganda! tutti sanno che nel nome del petrolio avete contribuito all'uccisione di migliaia di esseri umani (bambini,madri, padri iracheni e non)
infilatevele in culo le vostre notti bianche e le vostre ipocrisie! anche quelle le paghiamo noi!

Marco M. Commentatore certificato 28.09.07 11:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mastella! invece di continuare a fare l'imbecille che ipocritamente fa la vittima,perchè non restituisci i soldi che ci sono stati rubati da te per la tua "gitarella aereonautica"? si che la tua intenzione era di dimostrare che gli asini volano, ma a noi bastava sapere (già da tempo e con certezza) che si siedono in parlamento!
ogni volta che vado dal commercialista e mi fa la lista di tutto ciò che devo pagare (con conseguente sconforto per ciò che mi rimane) mi vengono in mente personaggi come te! noi operai, artigiani, impiegati etc ci sbattiamo tutto l'anno per pagare le vostre puttane di lusso (escort, che fa più figo) la vostra coca, le auto blu (record tutto italiano) e il resto dei vostri vizi. mia moglie lavora in una scuola pubblica dove puntualmente manca personale ed è carente anche strutturalmente come centinaia di scuole. ma i soldi pubblici (che ci sono, lo sappiamo tutti)vengono usati per le vostre stronzate che vi fanno sentire potenti e autorevoli...scusate sono un qualunquista, demagogo,antipolitico, terrorista
con i coglioni pieni di faticare per pagare inutilmente le tasse che dovrebbero essere utilizzate per l'interesse della comunità! le vostre scorribande non interessano la comunità!
da voi (gruppo mafioso che costituisce lo stato) non ho mai ricevuto nessun tipo di beneficio, nessun sussidio, nessun aiuto in nessuna situazione (sono stato per lavoro in Olanda e ho visto la differenza), mentre voi avete solo ricevuto da noi! soldi soldi soldi mai usati a scopi sociali (o comunque al massimo centellinati)
infilatevele in culo le vostre notti bianche! anche quelle le paghiamo noi!

Marco M. Commentatore certificato 28.09.07 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Padre Benjamin? Chi, il fascista?

"Padre Jean-Marie Benjamin, Iraq trincea d'Eurasia, pp.124, euro 10,50

Libro intervista a cura di Tiberio Graziani. Prefazione di Enrico Galoppini. Seguito da «L'asse e l'anaconda. L'Iraq di fronte alla conquista dell'Eurasia» di Carlo Terracciano."

Condivido gran parte delle cose che dici, tuttavia quando ti vedo ospitare poco assennatamente interventi come quello del prete di cui sopra (o di quelli che parlano di "lobby giudaico-americana" o di scie chimiche...a quando i rettiliani?) mi convinco anzi di quanto la politica, intesa come discorso articolato, come pensare e agire razionalmente, sia fondamentale per qualsiasi tentativo di cambiare il mondo. Tutta la rumenta che, forse inevitabilmente, finisce sul tuo sito non ha niente della denuncia rivoluzionaria. Mi pare piuttosto un volgare sottoprodotto della società dello spettacolo, puro rumore di fondo della Rete.
Il fatto che molti compagni e compagne, gente anche molto valida, siano interessati alla tua azione mediatica (non posso chiamarla 'politica', sennò ti offendi) mi rincuora: so che una parte di quel patrimonio di autentica e ahimè così fuori moda cultura politica (quella del movimento operaio, quella marxista, quella libertaria...) si ritrova anche nelle piazze dei v-day.

con stima
F.


Federico Gnech 28.09.07 03:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho appena letto le parole di padre benjamin.volevo ringraziarlo per il suo coraggio e per avermi regalato un pò di informazione.oggi preziosa come l acqua.nella sua lettera ci sono fatti che non conoscevo. forse perchè qualcuno ha deciso che nè io nè altri dovessimo conoscerli? grazie padre benjamin.

foresta giuseppe 28.09.07 00:39| 
 |
Rispondi al commento

..mmììì!! hai fatto sudare Mastella a Ballarò
.....la Bindi dice di riduirre i costi
.....LaRussa dice di cambiare sistema elettorale
.....Diliberto ripete tutto quello che dici tu
.....dicono di Te comico,pagliaccio,fascista,terrorista,arrivista etc..Tutti dicono che hai torto poi ti danno ragione con il "ma" "però".......
COSA SUCCEDE ?...FORSE HO CAPITO GLI RODE IL C...

Peppino Liotti 27.09.07 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto una breve ricerca in rete sui 98 mld .
Vi riassumo quello che ho letto.A seguito della denuncia dei giornalisti del sec.XIX,dalla interrogazione di Fernado Rossi(mov.politico dei cittadini)e di Di Pietro,Visco è costretto,il
27 giugno 2006, a istituire una comm.d'inchiesta presieduta da Grandi,suo sottosegretario.Inizia il gioco dei quattro cantoni,coi documenti spediti a X,che li spedisce a Y.Ben 9 mesi dopo (nove!),il
26/03/2007 la comm.dell'on.Grandi consegna la relazione a Visco.Complimenti per la velocità!Ma dove avranno cercato quelli della commiss.?In ogni caso non possono tacere le macroscopiche anomalie
nella gestione delle slot-machine.Tra le società "beneficiarie" di questo regalo miliardario ci sarebbero uomini appartenenti a famiglie legate a
"cosa nostra",ma anche e soprattutto esponenti di partiti politici (AN -DS ).Si riusciva a evadere il fisco con un trucco semplicissimo,non collegando le macchinette in rete e quindi sotraendole al monitiraggio,ma quello che è più inquietante ,nel momento in cui la commissione d'inchiesta punta il dito contro i Monopoli di Stato questi non hanno mai chiesto alle concessionarie il pagamento di nemmeno un euro di multa.Sarà un caso,ma i politici sono "dentro"le concessionarie,e il direttore gener.dei Monopoli è Giorgio Tino,parente di Antonio Maccanico.Si proprio quel Tino che venne nominato dal centrodestra e confermato dal governo Prodi,nonostante avesse ricevuto,un mese prima,un avviso di garanzia dalla
Procura di Potenza.Accanto a lui,in qualità di direttrice dei monopoli,siede Gabriella Alemanno,sorella di Gianni ,ex ministro di An.
In rete ci sono tanti altri dettagli interessanti.
Quello che voglio ricordare è che con 98 miliari di Euro (150 mila miliardi!!!di lire),ci si potrebbero costruire metropolitane in tutte le citta d'Italia,o rifare 500 ospedali.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 18:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Grazie Padre.

valentina contin 27.09.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

=========================================================
---------------------------------------------------------


beppe grillo profeta

discorsi all umanita` 2001
http://www.youtube.com/watch?v=SE_2HkZJmyE&watch_response


---------------------------------------------------------
=========================================================

zuzzurro e gaspare 27.09.07 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi vengono in mente antichi versi letti in gioventù:
"IN TEMPI MENO LEGGIADRI E PIU' FEROCI,I LADRI SI APPENDEVANO ALLE CROCI; IN TEMPI MENO FEROCI E PIU'LEGGIADRI SI APPENDONO LE CROCI IN PETTO AI LADRI"!.
Adesso il tempo è scaduto.Con la prossima manifestazione il messaggio sarà forte e inequivocabile.Gli italiani si stanno riappropriando del loro paese.Se l'azione pacifica non sortirà gli effetti voluti,scopriranno di cosa sono capaci gli italiani incazzati sul serio.
Ps. baffetto d'alema sei un vile nascosto dietro l'immunità parlamentare.Deponi quell'aria arrogante e "Costituisciti".Dimettiti con l'onore delle armi finchè sei in tempo.AL PUNTO IN CUI SIAMO ABBIAMO POCO DA PERDERE.VENIAMO A ROMA COME UNA FIUMANA UMANA A PRENDERVI A CALCI IN CULO .
QUESTO E'UN NUOVO RISORGIMENTO,NON LO AVETE ANCORA CAPITO? LE VOSTRE LEGGI SARANNO GETTATE ALLE ORTICHE E SARANNO SOSTITUITE DA NUOVE REGOLE DETTATE DA NOI.LEGGI CHE GARANTIRANNO LEGALITA' GIUSTIZIA GIUSTA E TRASPARENZA.VOI SIETE MUFFA.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi vengono in mente antichi versi letti in gioventù:
"IN TEMPI MENO LEGGIADRI E PIU' FEROCI,I LADRI SI APPENDEVANO ALLE CROCI; IN TEMPI MENO FEROCI E PIU'LEGGIADRI SI APPENDONO LE CROCI IN PETTO AI LADRI"!.
Adesso il tempo è scaduto.Con la prossima manifestazione il messaggio sarà forte e inequivocabile.Gli italiani si stanno riappropriando del loro paese.Se l'azione pacifica non sortirà gli effetti voluti,scopriranno di cosa sono capaci gli italiani incazzati sul serio.
Ps. baffetto d'alema sei un vile nascosto dietro l'immunità parlamentare.Deponi quell'aria arrogante e "Costituisciti".Dimettiti con l'onore delle armi finchè sei in tempo.AL PUNTO IN CUI SIAMO ABBIAMO POCO DA PERDERE.VENIAMO A ROMA COME UNA FIUMANA UMANA A PRENDERVI A CALCI IN CULO .
QUESTO E'UN NUOVO RISORGIMENTO,NON LO AVETE ANCORA CAPITO? LE VOSTRE LEGGI SARANNO GETTATE ALLE ORTICHE E SARANNO SOSTITUITE DA NUOVE REGOLE DETTATE DA NOI.LEGGI CHE GARANTIRANNO LEGALITA' GIUSTIZIA GIUSTA E TRASPARENZA.VOI SIETE MUFFA.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 14:23| 
 |
Rispondi al commento

ops....ho sbagliato sia la pagina che il nome del conduttore....
1)il programma era Porta a Porta condotto da Vespa e non Mosca....dai....ho sbagliato il nome dell'insetto....e con questo provo che non mi interesso di tv.
2)cercherò di reinserire il commento nel posto giusto....
GRAZIE PER LA PAZIENZA

Vale Orl 27.09.07 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto la fortuna di conoscere personalmenta padre Benjamin in occasione di un servizio fotografico da me realizzato per il settimanale gente, almeno così doveva essere. Il servizio non è mai uscito perchè, dopo l'intervista, il giornalista mi disse che non c'erano cose interessanti da scrivere.....ho avuto modo di ascoltare l'intervista e di fare alcune domande, in privato, al padre, il quale tra l'altro mi ha regalato il suo libro "IRAQ: L'APOCALISSE"....... mah!!!!! giornalisti si nasce o si diventa?

gianfranco c. Commentatore certificato 27.09.07 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Dalle “meditazioni” di una umile, ma libera, pensatrice:

DITTATORE

Escremento umano con velleità di trasformazione del mondo in una cloaca massima a sua immagine e somiglianza.
Dotato di fiuto particolare per riconoscere i suoi simili,(s….zi) da asservire al suo potere per raggiungere il suo fine: il potere assoluto!
Non ha una ideologia, segue solo il suo desiderio di dominio assoluto, perciò manipola quella corrente del luogo in cui agisce.
La sua demoniaca caratteristica è il raggiungimento del suo scopo: il dominio assoluto dell’essere umano con ogni mezzo, fino al suo svilimento totale o alla sua eliminazione.
Non avendo remore di alcun genere, lascia che la sua bestiale natura assuma molteplici forme, tutte volte all’annientamento dei suoi simili…si fa per dire!!!
Mitridate, Nerone, Torquemada, Robespierre, Hitler, Stalin, Pol Pot, Mobutu, per citarne alcuni dei più efferati e famosi, non differiscono affatto, per intenzioni e modus operandi l’uno dall’altro, pur avendo vissuto in epoche e contesti ideologici diversi.
Finalità e modus operandi sono perfettamente uguali, il potere assoluto il loro unico obiettivo!

Consigli utili: se riconoscete queste caratteristiche in qualcuno…non votatelo!

Queste caratteristiche, che delineano la figura del dittatore, sono le stesse dei "signori delle bugie e del potere"! Purtroppo hanno in mano i mezzi di comunicazione, con i quali cercano d'impedire che la verità venga rivelata!
Possibile che per riverarla bisogna per forza passare attraverso il "martirio"?

Vivetta Vannucci Chiti

Vivetta Vannucci Chiti 27.09.07 13:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

To: Governo Italiano, Giornali Italiani, TV Italiane,
Un'Azione Collettiva (Class Action in inglese) è un’azione legale condotta da uno o più soggetti per conto di se stessi e di altre persone o entità che siano in circostanze identiche o simili.

L'azione collettiva è il modo migliore con cui i semplici cittadini possano essere tutelati e risarciti dai torti delle grandi aziende e delle multinazionali, la relativa sentenza favorevole avrà poi effetto o potrá essere fatta valere da tutti i soggetti che si trovino nell'identica situazione dell'attore, mentre invece oggi in Italia sarebbe necessario ripetere il processo per ogni cittadino nella stessa situazione. (wikipedia)

Questa petizione è per richiedere al governo di approvare immediatamente la CLASS ACTION anche in Italia, su modello di quella americana e non una all'ITALIANA, simile a quella presentata e poi morta al senato.

Firmate questa petizione per combatteri i soprusi e/o le truffe perpretate dalle grandi aziende (banche, società petrolifere, case farmaceutiche, ecc..) a danno di noi cittadini.


http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?cait2006

roberto l 27.09.07 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Non so se questo sia il post giusto, leggevo qua e là, come molti credo le notizie degli ultimi giorni e stamane mi ha colpito l'appello di Mastella accompagnato da lacrime della consorte perchè in fondo, alla fine della storia, è lui la vittima. Quasi che il dubbio può nascere, ma mentre sono li che leggo e approfondisco una notizia sale sopra tutte le altre: il governo battuto alla camera, gli anni di limite per auto potenti per i neopatentati da 3 sono scesi a 1, e come mai?? L'Udeur ha votato con l'opposizione e la variazione è passata. Ma che succede? Non dovevano esserci giri di vite per limitare gli incidenti? Io i miei tre anni con un 900 di cilindrata li ho fatti, non sono stata male e soprattutto "non sono morta!" come dire..

Non ho parole oggi, noi gridiamo una cosa e loro fanno finta di non sentirci

Molisella

Molisella Lattanzi 27.09.07 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe sarebbe il massimo se nelle tue richieste ai parlamentari e sindacalisti proponesti quanto segue:
che tutti i contratti di lavoro, di qualsiasi tipo e classe sociale, venissero discussi e conclusi sullo stesso tavolo e periodo.
Così non ci sarebbero troppe disparità di trattamento tra i vari contratti, e privileggi e aumenti talvolta nascosti, a danno e spese del cittadino.

piero canalis 27.09.07 12:55| 
 |
Rispondi al commento


...."la Verità vi renderà liberi” e per coerenza tra le verità metterei il fatto che fin dalla notte dei tempi si raccontano "stronzate" alla gente per far fare a molti quello che vogliono in pochi ed in molti casi per giustificare in nome di chissà quale entità astratta tutte, appunto, le "porcherie" da Lei raccontate sopra, questa pratica,sig.Benjamin, la chiamano religione....

Stefano Zattara 27.09.07 12:49| 
 |
Rispondi al commento

IERI SERA IL GRANDE VERTICE DELLA MAGGIORANZA CHI MANCAVA? IL SIGNOR DUNBO DETTO MASTELLA CON LA SCUSA DI STARE MALE MA COME FA ANCORA A NON VERGOGNARSI DI NON AFFRONTARE I PROBLEMI DEL PAESE TANTO LUI STA BENE PERCIO PUO ANCHE STARE A CASA GLI ALTRI SI ARRANGIANO MA PERCHE NON SI DIMETTE UNO COME LUI NON CI SERVE CHE STIA A CASA PER SEMPRE ADESSO VUOLE FARE LA VITTIMA MA LO SA CHE NON GLI RIESCE PERCHE LE COLPE CE LE HA DUNQUE NON PUO FARE TENEREZZA A NESSUNO.

gaetano di liberto 27.09.07 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro padre Benjamin , purtroppo la storia viene scritta da noi occidentali vincitori... non dimentichiamo che per la storia occidentale, gli americani sono i nostri salvatori avendo gettato non una ma ben due bombe atomiche sul Giappone ... e naturalmente il Giappone ringrazia... e quando viene pubblicata/insegnata /raccontata, questa grandiosa storia, tralasciano di spiegare quanta nefandezze nasconde, quanti grilli, preti, pensatori calpesta.


questo non vuol essere un intervento pessimista, anzi una cosa per cui ho voluto partecipare è per ringraziare Grillo e padre Benjamin che dimostrano che pur non essendo dentro il "mondo che conta" ci si può far sentire e ascoltare.

francesco m. Commentatore certificato 27.09.07 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Iraq, come si prepara una guerra
I verbali segreti dell'attacco
Ecco le carte segrete che raccontano tutto ciò
che si dissero in quel giorno decisivo

Il 22 febbraio 2003, quattro settimane prima dell'invasione dell'Iraq, il presidente George Bush incontra nel suo ranch di Crawford, in Texas, l'allora premier spagnolo José Maria Aznar e lo informa che è giunto il momento di attaccare l'Iraq. Ecco il testo integrale della loro conversazione pubblicato su El País.

Bush: "Siamo favorevoli a ottenere una seconda risoluzione del Consiglio di sicurezza, e vorremmo farlo in fretta. Vorremmo annunciarla lunedì o martedì (24 o 25 febbraio del 2003, n. d. r.)".
Aznar: "Meglio martedì, dopo la riunione del Consiglio affari generali dell'Unione Europea. È importante mantenere il momentum [lo slancio] che abbiamo ottenuto per la risoluzione dal vertice dell'Unione Europea (a Bruxelles, lunedì 17 febbraio, n. d. r.)".
Bush: "Potrebbe essere lunedì sera. Comunque, la prossima settimana. Consideriamo la risoluzione scritta in modo che non contenga elementi vincolanti, che non menzioni l'uso della forza e che constati che Saddam Hussein non è stato in grado di rispettare i suoi obblighi. Una risoluzione di questo tipo la possono votare in molti".
Aznar:"Sarebbe presentata di fronte al Consiglio di sicurezza prima e indipendentemente da una dichiarazione parallela?"
Rice: "In effetti, non ci sarebbero dichiarazioni parallele. Stiamo pensando a una risoluzione il più semplice possibile, senza tanti dettagli di adempimento, che potrebbero servire a Saddam Hussein per utilizzarli come tappe e poi non rispettarle. Stiamo parlando con Blix (il capo degli ispettori dell'Onu, n. d. r.) e altri del suo team per ottenere delle idee utili per introdurre la risoluzione".

SBARAZZARSI DI LUI
Bush: "Saddam Hussein non cambierà, continuerà a giocare. È arrivato il momento di sbarazzarsi di lui. È così. Da parte mia, cercherò di usare una retorica il più sottile possibile, fintanto che cerchiamo d

elianto 963 Commentatore certificato 27.09.07 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Iraq, come si prepara una guerra
I verbali segreti dell'attacco
Ecco le carte segrete che raccontano tutto ciò
che si dissero in quel giorno decisivo

Il 22 febbraio 2003, quattro settimane prima dell'invasione dell'Iraq, il presidente George Bush incontra nel suo ranch di Crawford, in Texas, l'allora premier spagnolo José Maria Aznar e lo informa che è giunto il momento di attaccare l'Iraq. Ecco il testo integrale della loro conversazione pubblicato su El País.

Bush: "Siamo favorevoli a ottenere una seconda risoluzione del Consiglio di sicurezza, e vorremmo farlo in fretta. Vorremmo annunciarla lunedì o martedì (24 o 25 febbraio del 2003, n. d. r.)".
Aznar: "Meglio martedì, dopo la riunione del Consiglio affari generali dell'Unione Europea. È importante mantenere il momentum [lo slancio] che abbiamo ottenuto per la risoluzione dal vertice dell'Unione Europea (a Bruxelles, lunedì 17 febbraio, n. d. r.)".
Bush: "Potrebbe essere lunedì sera. Comunque, la prossima settimana. Consideriamo la risoluzione scritta in modo che non contenga elementi vincolanti, che non menzioni l'uso della forza e che constati che Saddam Hussein non è stato in grado di rispettare i suoi obblighi. Una risoluzione di questo tipo la possono votare in molti".
Aznar:"Sarebbe presentata di fronte al Consiglio di sicurezza prima e indipendentemente da una dichiarazione parallela?"
Rice: "In effetti, non ci sarebbero dichiarazioni parallele. Stiamo pensando a una risoluzione il più semplice possibile, senza tanti dettagli di adempimento, che potrebbero servire a Saddam Hussein per utilizzarli come tappe e poi non rispettarle. Stiamo parlando con Blix (il capo degli ispettori dell'Onu, n. d. r.) e altri del suo team per ottenere delle idee utili per introdurre la risoluzione".

SBARAZZARSI DI LUI
Bush: "Saddam Hussein non cambierà, continuerà a giocare. È arrivato il momento di sbarazzarsi di lui. È così. Da parte mia, cercherò di usare una retorica il più sottile possibile, fintanto che cerchiamo d

elianto 963 Commentatore certificato 27.09.07 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe invece davvero importante ed interessante se lei ci parlasse dell'11 settembre. all'epoca non e' cha avessi prove ma, il giorno successivo, mi sentivo gia' di poter affermare che in qualche modo il governo americano c'entrasse in tutta quella faccenda e pensavo che la sete di potere e il potere e' denaro, non si ferma davanti a niente : perfino fare uccidere i propri connazionali. mi davano del pazzo e antiamericano.
oggi si commemora quel giorno come quello piu' infausto dell'umanita'. sono solidale con le famiglie che ne hanno subito il lutto ma non vedo che differenza ci sia con quelle che quotidianamente soffrono dall'altra parte del globo.
spero di leggere ancora di lei.
saluti
Mirko

Mirko M. Commentatore certificato 27.09.07 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe. Innanzitutto ti devo, ti dovremmo tutti, un GRAZIE per essere il ns. "Maestro di Luce e chiarezza". Siamo ignoranti e abbiamo bisogno del Grillo parlante che si posi sulle ns. spalle e che ci gridi nelle orecchie tutto il marcio che circonda le ns. vite. Mi posso reputare la prima "ignorantona" in Italia perché non capisco quasi nulla di tutto ciò che riguarda il Governo Italiano, o meglio non mi è mai interessato nulla perché o destra o sinistra o "manca" o "versa" la situazione non cambia soprattutto nel ns. mezzogiorno. Credimi, mi riesce più facile la notte dormire in santa pace senza dover pensare a quanto il giorno dopo, come tanti altri giorni, dobbiamo metterci a n/2(trigonometrici)...non voglio pensarci Beppe,io so solo che devo anche evitare di fermarmi vicino alla tele quando M.Mosca si mette a parlare degli stipendi dei Politici Italiani... più di 15000€ al mese di cui poverini più della metà da investire nei loro partiti...e se rimangono con 6000 euro al mese non credono che siano molti per un politico, Mosca dice che se prendessero di meno avremmo politici facilmente attratti dal "denaro sporco e facile".Quindi vuole dire che tutto dovrebbe essere giustificato per garantire la loro incorruttibilità o che altro...mamma mamma come mi fanno piangere...credevo che qualcuno ammettesse il troppo sfarzo..forse è la stanchezza...ma niente...ho deciso...gli spengo la tv in faccia a quel mondo che purtroppo è anche il mio...vado a dormire perché domattina devo andare a lavorare...nove ore al giorno per 500 € al mese...ringraziando sempre chi mi da lavoro anche se in queste condizioni...ora vado a riposare la schiena....pronta per un altra giornata di n/2....

Valentina Orlando 27.09.07 08:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo messaggio e diretto a quel gran Coglione che si firma Maximilienne de Robespierre. Cosa stai cercando di insinuare con quel messaggio? Saresti tu quello di cui il Beppe dovrebbe preoccuparsi o c'e ne sono tanti altri di coglioni come te. Perche non hai il coraggio di scrivere col tuo vero nome? Hai paura che ti vengo a prendere a casa, perche se solo mi dai il tuo nome in un paio di giorni di scovo, e quelle palline cha hai li in quel posto te le faccio ingoiare una ad una, cosi potrai anche sentire il puzzo della tua merda. Stai lontano da questo blog se non hai qualcosa di interessante da dire. Coglione

Leonida d'Aragona 27.09.07 07:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

i 'maestri' contemporanei (neh! buoni e neh! cattivi) cadranno in disgrazia schiacciati dal peso del loro finto credo.

così è scritto e così è.

FRANCESCO ROSACROCE (luther blissett) Commentatore certificato 27.09.07 03:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao ragazzi,ormai gran parte della gente sa che l'11 settembre è stato architettato dal governo per dare il consenso alla guerra,ci son prove inconfutabili ma dove cazzo viviamo vi rendete conto?che il male son i politici le religioni le banche i media le multinazionali son tutti un unico potere che va per il loro bene non per il nostro,loro voglion avere controllo totale su di noi!!ora Beppe loso che è un argomento pesante,bisognerebbe anche parlare un po delle scie chimiche,ormai è confermato le scie chimiche fan malissimo alla agricoltura ed a noi essere umani,dicono ed è quasi certo che serve per controllare il meteo?ci domandiamo ma perchè lo fanno?siamo in mano a dei pazzi ragazzi,è ora che ci svegliamo grazie a Beppe ed a tutti quelli che aiutano a svegliare l'umanita da questo incantesimo.

daniele c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.09.07 03:12| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Padre Benjamin ed a Beppe Grillo per cercare di muovere il mondo verso il meglio...
Ma questo messaggio è solo un commento tecnico: per coloro che fossero interessati all'articolo di Wikipedia linkato all'inizio del post ma non sapessero l'inglese, ho già pubblicato la traduzione (con leggere correzioni ed una piccola aggiunta) sull'edizione di Wikipedia in italiano: http://it.wikipedia.org/wiki/Jean-Marie_Benjamin
Buona lettura.

Alberto R. Commentatore certificato 27.09.07 01:38| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Padre Benjamin ed a Beppe Grillo per cercare di muovere il mondo verso il meglio...
Ma questo messaggio è solo un commento tecnico: per coloro che fossero interessati all'articolo di Wikipedia linkato all'inizio del post ma non sapessero l'inglese, ho già pubblicato la traduzione (con leggere correzioni ed una piccola aggiunta) sull'edizione di Wikipedia in italiano: http://it.wikipedia.org/wiki/Jean-Marie_Benjamin
Buona lettura.

Alberto Raie 27.09.07 01:30| 
 |
Rispondi al commento

Dio sia ringraziato, avevo perso la fiducia nel poter risentire la voce di colui, unico occidentale (penso)al mondo, che anticipò di 3 giorni la notizia dell'imminente attacco terroristico dell'11 Settembre (evidentemente più efficente di tutti i servizi segreti del mondo). Ringrazio ed è per me gaudio perchè all'epoca ascoltavo il buon Jean-Marie Benjamin a porta a porta e mi chiedevo come mai l'unico che dava risposte ragionevoli sui perchè di tale attacco, veniva sistematicamente denigrato e umiliato dalle altre persone e anche dal conduttore che gli chiudevano la bocca fingendo di fraintendere o fraintendendo le risposte di Benjamin. Capisco ora leggendo la lettera il suo impedimento a farsi sentire nelle TV e nei Giornali.Entrando nel merito Io credo che la guerra contro l'islam sia pura follia, e non perchè io sia pacifista e neanche di sinistra, ma la storia parla per me: già ai tempi delle crociate il Saladino si mostrava più comprensivo e più commiservole dell'occidente, e anche ora il mondo islamico non è il mondo dei barbari che ci descrivono, anzi. Non credo che l'avere un codice etico e politico da seguire come il Corano, che crederci o meno si può solo dire essere un opera che ha entità divina, traduco, il Corano come gli altri antichi Libri religiosi monoteisti sono un codici che se rispettati garantiscono il vero eden, paradiso, ecc. ma non dopo la morte ma qui nella terra. Siamo noi occidentali, soprattutto Italiani che viviamo senza regole anzi con regole che garantiscono solo il malaffare e l'esistenza dei vari furbetti. Non crediatemi un bigotto o un qualsiasi fanatico religioso e non voglio convertimenti di sorta alcuna ma vi chiedo di constatare la bontà civica dei testi religiosi.
In fine Vi auguro buona navigazione e dò un saluto al buon Jean-Marie Benjamin e al grande Grillo

Giacomino Mailly Commentatore certificato 27.09.07 00:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Dio sia ringraziato, avevo perso la fiducia nel poter risentire la voce di colui, unico occidentale (penso)al mondo, che anticipò di 3 giorni la notizia dell'imminente attacco terroristico dell'11 Settembre (evidentemente più efficente di tutti i servizi segreti del mondo). Ringrazio ed è per me gaudio perchè all'epoca ascoltavo il buon Jean-Marie Benjamin a porta a porta e mi chiedevo come mai l'unico che dava risposte ragionevoli sui perchè di tale attacco, veniva sistematicamente denigrato e umiliato dalle altre persone e anche dal conduttore che gli chiudevano la bocca fingendo di fraintendere o fraintendendo le risposte di Benjamin. Capisco ora leggendo la lettera il suo impedimento a farsi sentire nelle TV e nei Giornali.Entrando nel merito Io credo che la guerra contro l'islam sia pura follia, e non perchè io sia pacifista e neanche di sinistra, ma la storia parla per me: già ai tempi delle crociate il Saladino si mostrava più comprensivo e più commiservole dell'occidente, e anche ora il mondo islamico non è il mondo dei barbari che ci descrivono, anzi. Non credo che l'avere un codice etico e politico da seguire come il Corano, che crederci o meno si può solo dire essere un opera che ha entità divina, traduco, il Corano come gli altri antichi Libri religiosi monoteisti sono un codici che se rispettati garantiscono il vero eden, paradiso, ecc. ma non dopo la morte ma qui nella terra. Siamo noi occidentali, soprattutto Italiani che viviamo senza regole anzi con regole che garantiscono solo il malaffare e l'esistenza dei vari furbetti. Non crediatemi un bigotto o un qualsiasi fanatico religioso e non voglio convertimenti di sorta alcuna ma vi chiedo di constatare la bontà civica dei testi religiosi.
In fine Vi auguro buona navigazione e dò un saluto al buon Jean-Marie Benjamin e al grande Grillo

Giacomino Mailly Commentatore certificato 27.09.07 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco il perchè di tanto clamore per una cosa tanto scontata ... l'America è nata sul sangue dei nativi americani, continua ad esistere sul sangue e sul petrolio del mondo arabo e continuerà ad esistere sulle spalle del nostro continente, al quale tanto piace, almeno apparentemente, seguire il modello americano con tanta perizia .

Simone M. Commentatore certificato 27.09.07 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con chi suggerisce di non cliccare più il sito di mastella(minuscolo).E' bruciato!.
Politicamente è finito.Ignorarlo da oggi in poi,gli fara molto più male.Preoccupiamoci di informare tutti sul prossimo raduno a Roma :SABATO 27 OTTOBRE.

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Gli USA e la Gran Bretagna bombardano l'Iraq unilateralmente per molti mesi quasi ogni giorno dal dicembre 1998.

Alla fine del 1999, erano stati effettuati piu' di 6000 missioni aeree, lasciate cadere piu' di 1.800 bombe, distrutti piu' di 450 obiettivi.

IN TOTALE VENNERO SGANCIATE SULL'IRAQ QUASI IL TRIPLO DELLE BOMBE CHE VENNERO SGANCIATE IN KOSSOVO NELLO STESSO ANNO, IL 1999

Quando è cominciata la guerra in Iraq?

MISSIONE IMPOSSIBILE MA FATTIBILE
http://100-milioni-di-tonnellate.blogspot.com/2007/09/missione-impossibile-ma-fattibile.html

renata lippa 26.09.07 23:23| 
 |
Rispondi al commento

sempre peggio il vostro GRILLADEN, ora appoggia i pseudopacifisti come benjamin...
Grilladen ne ha uccisi 3, e ben?

Max M. 26.09.07 23:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Padre Benjamin, la sua lettera tiene accesa la fiamma della speranza. E grazie anche a te Beppe che la speranza me l'hai fatta tornare. Continuiamo così.

giusy lai Commentatore certificato 26.09.07 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Gli USA e la Gran Bretagna bombardano l'Iraq unilateralmente per molti mesi quasi ogni giorno dal dicembre 1998.

Alla fine del 1999, erano stati effettuati piu' di 6000 missioni aeree, lasciate cadere piu' di 1.800 bombe, distrutti piu' di 450 obiettivi.

IN TOTALE VENNERO SGANCIATE SULL'IRAQ QUASI IL TRIPLO DELLE BOMBE CHE VENNERO SGANCIATE IN KOSSOVO NELLO STESSO ANNO, IL 1999

Quando è cominciata la guerra in Iraq?

MISSIONE IMPOSSIBILE MA FATTIBILE
http://100-milioni-di-tonnellate.blogspot.com/2007/09/missione-impossibile-ma-fattibile.html

renata lippa 26.09.07 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Gli USA e la Gran Bretagna bombardano l'Iraq unilateralmente per molti mesi quasi ogni giorno dal dicembre 1998.

Alla fine del 1999, erano stati effettuati piu' di 6000 missioni aeree, lasciate cadere piu' di 1.800 bombe, distrutti piu' di 450 obiettivi.

IN TOTALE VENNERO SGANCIATE SULL'IRAQ QUASI IL TRIPLO DELLE BOMBE CHE VENNERO SGANCIATE IN KOSSOVO NELLO STESSO ANNO, IL 1999

Quando è cominciata la guerra in Iraq?

MISSIONE IMPOSSIBILE MA FATTIBILE
http://100-milioni-di-tonnellate.blogspot.com/2007/09/missione-impossibile-ma-fattibile.html

renata lippa 26.09.07 23:08| 
 |
Rispondi al commento

MASTELLA:io non ti odio anzi, auguro a te e a tutta la tua famiglia cent'anni di salute! Ma permettimi di considerarti a schifezza da schifezza e l'ommine, la feccia assoluta della politica italiana, l'immondizia per eccellenza, il più grande dei voltagabbana,l'infinito nulla!
Il tornaconto: ecco l'alfa e l'omega della tua politica. Più in là non sai andare.
Con compassione
Antonio Alveario

antonio alveario 26.09.07 23:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Grande padre Benjamin.
Vedete forse fino a qualche decennio fà ogni menzogna passava per vera, ma ora con internet e con il divulgarsi della scienza tutto è diverso.
L' 11 settembre è una balla colossale e prova che questa gente è pronta a tutto anche a sacrificare i loro cittadini.
La prova più eclatante dell'immensa bugia è sato il rilevamento satellitare sul nucleo delle macerie delle torri, dopo giorni era a temperature stratosferiche.
L'unico materiale ingrado di tenere queste temperature per giorni e di fondere il metallo è la termite.
La termìte è una miscela incendiaria a base di polvere d'alluminio e triossido di diferro Fe2O3, che vengono mescolati assieme in rapporto stechiometrico.
La reazione che si ha è la seguente:
2 Al + Fe2O3 → Al2O3 + 2 Fe -851,5 KJ (-204 Kcal)

con un enorme sviluppo di calore tale da portare alla fusione il ferro.
Le torri gemelle sono state fatte detonare, lo prova anche il fatto che le macerie sono state porate via in fretta e furia.
Una analisi dei resti dell'ossatura metallica
avrebbe sicuramente portato a galla la verità.
La scienza non è un'opinione e la verità verrà a galla.

cristian c. Commentatore certificato 26.09.07 23:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma come Beppe mi pubblichi la lettera di un fantomatico prete che elogia Saddam come esempio e definisce eroica la resistenza dei fondamentalisti islamici contro gli yankee e non dici un C...O della Birmania!!!. Forse non lo sai ma un gruppo di milatari direi fascistelli sta sparando su preti buddisti e folla che protestano pacificamente. Cos'è per farti muovere devono intervenire gli yankee ???? Così tu elogerai l' eroica resistenza dei milatari contro l' imperialismo Americano che vuole imporre un regime teocratico di preti buddisti notoriamente inclini alla violenza.
Ma vedi di annà affan gala Beppe !!!

Gesualdo Antani 26.09.07 22:45| 
 |
Rispondi al commento

grazie per avermi dato la possibilità di leggere questa bellissima testimonianza. Mi danno la forza di continuare a credere e sostenere la verìta, grazie beppe.

pia clemente 26.09.07 22:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Perdonateli padre non sanno quello che dicono non sanno quello che fanno, ma sopratutto non sanno quanta povera gente gli americani hanno ucciso.
Bombardamenti a tappeto contro presunti obiettivi.
Hanno usato armi chimiche come il fosforo-bianco.
Sono i nuovi nazisti o forse sono sempre loro con un nome e una divisa diversa.
Mi vergogno che l'esercito italiano abbia partecipato ,anche in maniera indiretta, a questa carneficina, chiedo scusa con le lacrime al viso per chè è un'oltraggio alla democrazia ,alla nostra costituzione e ai diritti umani.
Spero vivamente che gli americani si rendano conto
della politica nazista di Busch che maschera i suoi crimini inneggiando alla lotta contro i fondamentalisti-islamici.
Aprite gli occhi e giudicate le persone dal colore degli occhi e non dal colore della pelle.
Non abbiate paura del diverso ma temete chi fà propaganda razzista.
Sono ateo di natura ma spero che lo spirito pacifista di Papa Giovanni XXIII contagi anche Papa Benedetto e il mondo.
Abbiamo bisogno di gente che predichi la pace costantemente come faceva Papa Giovanni XXIII.


cristian c. Commentatore certificato 26.09.07 22:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

grillo siamo tutti con te vai avanti .... non fermarti

giuseppe f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 22:18| 
 |
Rispondi al commento

viviamo in un mondo che ha fatto suo un'unico principio , l'ipocrisia, come insegnava il buon J.Goebbels ministro della propaganda nazista i cui insani principi vengono utlizzati dai potenti di turno per fare propaganda e quindi rendere credibile alla massa anche le menzogne più evidenti. Il nostro mondo partendo dalla piccola realtà fino a giungere alla grande ribalta è come un grande icesberg con una parte bella che emerge dall'acqua che rappresenta tutta la parte pubblica che ci viene propinata per verità assoluta e reale mentre la parte più grande dell'icesberg rimane sott'acqua non visibile ai più , beh questa parte è quella reale dove i potenti di turno operano indisturbati per loro e le loro lobby e la fanno da padrona ma l'importante che questi fatti non vengano a galla ossia non diventino pubblici e qui gioca il ruolo chiave la disinformazione sistematica pagata dai potenti di turno. Tutto ciò per dire che viviamo in un mondo di merda che vuole tenerci anestetizzati e rincoglioniti per no farci aprire gli occhi e pensare con il nostro cervello , Cartesio diceva "cogito ergo sum" penso perciò esisto , allora pensiamo un pò e incazziamoci !

Gianluca Naldoni 26.09.07 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Grande Padre Benjamin. La verità sull'11 settembre e sulle guerre sporche che ne sono seguite la sapremo forse fra 100 anni, ma almeno che sappiano che c'è molta gente che non crede alle loro balle e che non si stanca di cercare la pace, la giustizia e le verità. Vergogna a tutti quei poltici che hanno avallato queste guerre immorali e illegali che hanno causato centinaia di migliaia di morti senza risolvere ma aggravando la piaga del terrorismo, l'altra faccia della guerra e da essa ormai indistinguibile. W la Pace!

Luca Salvi 26.09.07 21:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Orrore!!!!!
In questo resoconto c'è anche più di quanto potessi immaginare!!
Il mio più profondo rispetto e la mia stima più sincera per un uomo religioso come pochi.
Abbia pazienza, padre,non sono credente!! Però, il mio rispetto per lei e per le sue azioni,credo possano superare tale differenza.
Quando convive il rispetto per l'essere umano, in quanto tale, per me è solo un'inezia parlare di credo o di non credo.
L'appoggio con tutte le mie forze!
Il suo coraggio e la sua forza dovrebbero essere d'esempio per tutti noi.
Con osservanza

Marcella Oddo Commentatore certificato 26.09.07 21:05| 
 |
Rispondi al commento

grande padre Benjamin!!!!
non se ne può più di questi signorotti che ci vogliono fregare!!!!
vai beppe non mollare!!!!

gabriele acerbi 26.09.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Grande padre Benjamin! Non so esattamente chi tu sia (a causa di un sistema di informazione ormai putrido), ma la sacrosanta verità si riconosce lontano un miglio! Non dimentichiamo quanto ha detto quel Qualcuno (come padre Benjamin ha ribadito): la verità ci renderà liberi!! Dobbiamo lottare perchè la verità da sotto il moggio venga alla luce...Ci vorrebbero migliaia di Beppe Grillo, migliaia di padre Benjamin, di padre Zanotelli, di Marco Travaglio e tanti altri che senza timore "osino" sfidare il potere. E noi dobbiamo affiancarli! Chiunque sia a conoscenza di fatti e misfatti e sia stato meschinamente censurato dal "potere dei bugiardi e dei disonesti del mondo" abbia il coraggio di parlare, anche attraverso un blog come questo. Qualsiasi mezzo non violento sarà in grado pian piano di aprire una breccia nel marcio dell'informazione e delle istituzioni non solo italiane ma mondiali! Uniamoci nel nome della verità, della giustizia e dell'onestà.

Angelo Aiello Commentatore certificato 26.09.07 20:38| 
 |
Rispondi al commento

ottima lettera, vorrei anche fare un complimento a coloro che hanno fatto la colonna sonora del V-Day, che ho ascoltato per la prima volta nel video del V-day a pescara.

Vincenzo Piperis Commentatore certificato 26.09.07 20:38| 
 |
Rispondi al commento

"eroica resistenza" quella dei tagliatori di testa?

padre ben fa venire il voltastomaco.

maurizio trobadori 26.09.07 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"eroica resistenza" quella dei tagliatori di testa?

padre ben fa venire il voltastomaco.

maurizio trobadori 26.09.07 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Grande padre Benjamin! Non so esattamente chi tu sia (a causa di un sistema di informazione ormai putrido), ma la sacrosanta verità si riconosce lontano un miglio! Non dimentichiamo quanto ha detto quel Qualcuno (come padre Benjamin ha ribadito): la verità ci renderà liberi!! Dobbiamo lottare perchè la verità da sotto il moggio venga alla luce...Ci vorrebbero migliaia di Beppe Grillo, migliaia di padre Benjamin, di padre Zanotelli, di Marco Travaglio e tanti altri che senza timore "osino" sfidare il potere. E noi dobbiamo affiancarli! Chiunque sia a conoscenza di fatti e misfatti e sia stato meschinamente censurato dal "potere dei bugiardi e dei disonesti del mondo" abbia il coraggio di parlare, anche attraverso un blog come questo. Qualsiasi mezzo non violento sarà in grado pian piano di aprire una breccia nel marcio dell'informazione e delle istituzioni non solo italiane ma mondiali! Uniamoci nel nome della verità, della giustizia e dell'onestà.

Angelo Aiello Commentatore certificato 26.09.07 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Notizia su REUTERS:
INTERCETTAZIONI,VIA LIBERA PER FASSINO,NON PER D'ALEMA.
Ci stiamo occupando di mastella, intanto d'alema
si imbosca.
La Giunta per le autorizzazioni di Montecitorio,ha deciso di non accogliere la richiesta del Gip di Milano di utilizzare le intercettazioni telefoniche del vice premier D'Alema, nell'inchiesta Antonveneta-BNL-RCS, perchè "incompetente" (nel senso che non le compete).La giunta,presieduta da Carlo Giovanardi,in un laconico comunicato spiega:
L'incopetenza deriverebbe dal fatto che all'epoca delle intercettazioni,D'Alema era deputato europeo e non nel parlamento italiano.
La decisione finale spetta all'aula della Camera che sarà chiamata a votare sulle deliberazioni della giunta.

SI SAPPIA CHE E' BENE CHE STIANO ATTENTI.
lA CAMERA DEVE ESPRIMERE IL VOLERE DEGLI ITALIANI,E D'ALEMA NON DEVE NASCONDERSI DIETRO
AL CAVILLO DELLA INCOPETENZA DEL GIP.
VIENI FUORI D'ALEMA,NON NASCONDERTI,TI TENIAMO D'OCCHIO.NON CI SARA UNA NUOVA HAMAMMET

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Condivido l'opinione di padre Benjamin che gli Yenky ed i loro alleati, compreso i nostri governi e la nostra stampa, ci riempiono di bubbole su molte questioni internazionali e che quei pochi giornalisti e ancor meno politici, che ci dicono versioni dei fatti discordanti dal coro assordante delle "ufficiali verità" vengano azzittiti o relegati ai margini di un inforazione poco visibile ,leggibile, ascoltabile che li mette al riparo dalla diffusione e circolazione di idee non allineate.
A questo proposito vorrei consigliare di visitare il
sito:http://foia.state.gov/SearchColls/Search.asp
del Dipartimento di Stato Americano sui documenti declassificati(naturalmente quelli che ci fanno vedere perchè quelli ancor più scabrosi li continueranno a tenere segreti o li avranno distrutti per sempre come qualche volta è trapelato)per rendersi conto di quante menzogne ci raccontarono sugli eventi passati smentiti da loro stessi sui documenti che ci mostrano oggi.
Mi riferisco alle pesanti implicazioni che hanno avuto nei colpi di stato dei paesi centro e sudamericani ecc. ecc.Vorrei consigliare ancora la lettura del "IL LIBRO NERO DEGLI STATI UNITI" di William Blum Fazi editore ricco di note documentali, cito commenti:"Senza alcun paragone il miglior libro al mondo sugli interventi Americani"NOAM CHOMSKY ""Leggerlo è una goduria"GORE VIDAL"L'ho regalato a molti miei amici,perchè gettasse nuova luce sulla politica Americana"OLIVER STONE.
Padre Berjamin mi ha lasciato una morbosa curiosità:quale è la società di" Donald Rumsfeld che faceva business con Saddam Hussein durante l’embargo e la quantità di barili di petrolio ed altro che si sono presi due Capi di Stato di Paesi Europei."I nomi perchè, se possibile, è meglio scoprire i delinquenti, quelli veri, che con la finanza o gli intrighi uccidono impuniti migliaia di persone al mondo.Vorrei invitare tutti a consumare meno,ad essere un pò meno edonisti perchè questa è una efficace rivoluzione ad un sistema economico folle.

Riccardo Fiordiliso 26.09.07 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Condivido l'opinione di padre Benjamin che gli Yenky ed i loro alleati, compreso i nostri governi e la nostra stampa, ci riempiono di bubbole su molte questioni internazionali e che quei pochi giornalisti e ancor meno politici, che ci dicono versioni dei fatti discordanti dal coro assordante delle "ufficiali verità" vengano azzittiti o relegati ai margini di un inforazione poco visibile ,leggibile, ascoltabile che li mette al riparo dalla diffusione e circolazione di idee non allineate.
A questo proposito vorrei consigliare di visitare il
sito:http://foia.state.gov/SearchColls/Search.asp
del Dipartimento di Stato Americano sui documenti declassificati(naturalmente quelli che ci fanno vedere perchè quelli ancor più scabrosi li continueranno a tenere segreti o li avranno distrutti per sempre come qualche volta è trapelato)per rendersi conto di quante menzogne ci raccontarono sugli eventi passati smentiti da loro stessi sui documenti che ci mostrano oggi.
Mi riferisco alle pesanti implicazioni che hanno avuto nei colpi di stato dei paesi centro e sudamericani ecc. ecc.Vorrei consigliare ancora la lettura del "IL LIBRO NERO DEGLI STATI UNITI" di William Blum Fazi editore ricco di note documentali, cito commenti:"Senza alcun paragone il miglior libro al mondo sugli interventi Americani"NOAM CHOMSKY ""Leggerlo è una goduria"GORE VIDAL"L'ho regalato a molti miei amici,perchè gettasse nuova luce sulla politica Americana"OLIVER STONE.
Padre Berjamin mi ha lasciato una morbosa curiosità:quale è la società di" Donald Rumsfeld che faceva business con Saddam Hussein durante l’embargo e la quantità di barili di petrolio ed altro che si sono presi due Capi di Stato di Paesi Europei."I nomi perchè, se possibile, è meglio scoprire i delinquenti, quelli veri, che con la finanza o gli intrighi uccidono impuniti migliaia di persone al mondo.Vorrei invitare tutti a consumare meno,ad essere un pò meno edonisti perchè questa è una efficace rivoluzione ad un sistema economico folle.

Riccardo Fiordiliso 26.09.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Io sono daccordo con Padre Benjamin.
Quando ci fù il crollo delle Torri Gemelle, ci fu un movimento anti-islam da parte delle persone, voluto e ottenuto dai media.
Servizi su servizi creati apposta per convincere la gente che l'afghanistan e l'Iraq dovevano essere occupati sia dalle truppe italiane sia da quelle anglo-americane.
Infatti, quando ero a scuola, in seconda superiore,io andavo contro corrente dalle opinioni dei media perchè grazie ad internet avevo la possibilità di ottenere altre fonti di informazione.
Mi hanno attaccato sia i miei compagni di classe che docenti dicendomi che ero uno di loro, un terrorista, mi hanno detto che mangio i bambini perchè la penso come i comunisti, che non sono informato, insomma ti rendevano ridicolo, con commenti da reality show ,davanti alla massa di gente solo perchè confutavi le informazioni dei telegiornali ma argomentavi quelle trovate nel web. La gente viene manipolata dai media che dicono quello che i potenti vogliono comunicare alla popolazione.L'informazione in tv non è libera perchè le fonti di info comunicano quello che vogliono i potenti, in modo da farti credere di vivere in un ambiente diverso da quello che è veramente. Distorgono la realtà così tanto da drogarti di pagliacciate e distrarti dai veri problemi che ci sono attualmente!L'informazione in Internet è libera perchè ogni cosa che scrivi viene verificata e commentata e non ci sono solo due o tre fonti informative ma migliaia di fonti che puoi confrontare, inoltre non si è passivi come quando si ascolta un tg ma all'incontrario, si è attivi scrivendo ogniuno la sua opinione. Sei tu a decidere a cosa credere non loro a decidere per te.

Giovanni Marchetto 26.09.07 18:59| 
 |
Rispondi al commento

La lettera credo che me la appendero' in camera!!! pero' sembra di voler attaccare un sistema inattaccabile... bisogna darsi da fare!
Beppe non mollare!!!!! siamo con te!

alessandro sparacia 26.09.07 18:56| 
 |
Rispondi al commento

La lettera credo che me la appendero' in camera!!! pero' sembra di voler attaccare un sistema inattaccabile... bisogna darsi da fare!
Beppe non mollare!!!!! siamo con te!

alessandro sparacia 26.09.07 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Plaudo alla lettera del coraggioso Padre Ben., vittima dell'ostracismo della nota lobby giudaico-americana che occupa ormai da anni l'informazione di questo paese.
I noti propalatori di menzogne: C. Panella, M. Teodori, G. Ferrara, F. Colombo, A. Panebianco,etc., noti agenti del Mossad,vadano presto in galera e siano sostuiti da giornalisti intellettualmente onesti, quali M. Blondet, M. Fini, S. Romano, e...dal ns. Grillo
Marco

marco ciferri 26.09.07 18:37| 
 |
Rispondi al commento

La lettera credo che me la appendero' in camera!!! pero' sembra di voler attaccare un sistema inattaccabile... bisogna darsi da fare!
Beppe non mollare!!!!! siamo con te!

alessandro sparacia 26.09.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Per favore qualcuno mi sa dire che fine ha fatto il WiMax? grazie

Mariano Lanzuise Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Io sono daccordo con Padre Benjamin.
Quando ci fù il crollo delle Torri Gemelle, ci fu un movimento anti-islam da parte delle persone, voluto e ottenuto dai media.
Servizi su servizi creati apposta per convincere la gente che l'afghanistan e l'Iraq dovevano essere occupati sia dalle truppe italiane sia da quelle anglo-americane per una "liberazione".
Infatti, quando ero a scuola, in seconda superiore,io andavo contro corrente dalle opinioni dei media perchè grazie ad internet avevo la possibilità di ottenere altre fonti di informazione.
Mi hanno attaccato sia i miei compagni di classe che docenti dicendomi che ero uno di loro, un terrorista, mi hanno detto che mangio i bambini perchè la penso come i comunisti, che non sono informato, insomma ti rendevano ridicolo, (con commenti da reality show)davanti alla massa di gente solo perchè confutavi le informazioni dei telegiornali ma argomentavi quelle trovate nel web. La gente viene manipolata dai media che dicono quello che i potenti vogliono comunicare alla popolazione.L'informazione in tv non è libera perchè le fonti di info comunicano quello che vogliono i potenti, in modo da farti credere di vivere in un ambiente diverso da quello che è veramente. Distorgono la realtà così tanto da drogarti di pagliacciate e distrarti dai veri problemi che ci sono attualmente!L'informazione in Internet è libera perchè ogni cosa che scrivi viene verificata e commentata e non ci sono solo due o tre fonti informative ma migliaia di fonti che puoi confrontare,inoltre si è attivi sull'argomento scrivendo la propria opinione. Sei tu a decidere a cosa credere non loro a decidere per te.

Giovanni Marchetto 26.09.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento

ma sappiamo solo puntare il dito e grdare al mostro? un sano mea culpa nell'avere usufruito di tutti quei falsi privilegi messi come esche, a cui tutti abbiamo abboccato, chi più chi meno tutti abbiamo goduto! e adesso? solo piagnoni che scambiano indignazione con la paura di perdere qualche privilegio conquistato con anni e anni di faticosi inchini, riverenze e far finta di niente. maddai, di mastella, berlusconi, prodi fini e casini ecc. ecc. ce ne sono sempre stati e ci saranno sempre - luogo comune che suona stantio e irritante ma chi può dire che non è vero? quanti sono pronti a buttare nel cesso le carte di credito, inforcare la bici per andare al lavoro anche se fa freddo, e via dicendo. per cambiare le cose bisogna essere disposti a fare qualche passo indietro a fare rinunce essere pronti a soffrire i messaggi che leggo contengono più entusiasmi infantili, che idee di cosa fare. cosa che spianerà la strada a altri personaggi che ci pageranno con la stessa moneta vanificando i messaggi di grillo
bisogna far capire che abbiamo le palle che non ci facciamo più incantare da oggetti, auto e accessori "ultimo modello" per essere trendy cool e quantaltra cagata ci danno da bere, hanno gia rovinato almeno due generazioni future basta farci fottere! le vere armi quelle veramente efficaci stanno nel boicottare i beni di consumo e il mercato con le sue leggi, mandiamolo al diavolo facciamo il mercato con le regole del buon senso, e non avremo bisogno di profeti (scusa beppe)

walter d. Commentatore certificato 26.09.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Io sono daccordo con Padre Benjamin.
Quando ci fù il crollo delle Torri Gemelle, ci fu un movimento anti-islam da parte delle persone, voluto e ottenuto dai media.
Servizi su servizi creati apposta per convincere la gente che l'afghanistan e l'Iraq dovevano essere occupati sia dalle truppe italiane sia da quelle anglo-americane per una "liberazione".
Infatti, quando ero a scuola, in seconda superiore,io andavo contro corrente dalle opinioni dei media perchè grazie ad internet avevo la possibilità di ottenere altre fonti di informazione.
Mi hanno attaccato sia i miei compagni di classe che docenti dicendomi che ero uno di loro, un terrorista, mi hanno detto che mangio i bambini perchè la penso come i comunisti, che non sono informato, insomma ti rendevano ridicolo, (con commenti da reality show)davanti alla massa di gente solo perchè confutavi le informazioni dei telegiornali ma argomentavi quelle trovate nel web. La gente viene manipolata dai media che dicono quello che i potenti vogliono comunicare alla popolazione.L'informazione in tv non è libera perchè le fonti di info comunicano quello che vogliono i potenti, in modo da farti credere di vivere in un ambiente diverso da quello che è veramente. Distorgono la realtà così tanto da drogarti di pagliacciate e distrarti dai veri problemi che ci sono attualmente!L'informazione in Internet è libera perchè ogni cosa che scrivi viene verificata e commentata e non ci sono solo due o tre fonti informative ma migliaia di fonti che puoi confrontare,inoltre si è attivi sull'argomento scrivendo la propria opinione. Sei tu a decidere a cosa credere non loro a decidere per te.

Giovanni Marchetto 26.09.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vero che nel 1982 Beppe Grillo ebbe un incidente con un fuoristrada in cui morirono tre persone tra cui un bambino? senza irritare nessuno
Maurizia

Maurizia Giudice 26.09.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' incredibile.. prima di accostarmi ai tuoi spettacoli e al tuo blog forse vivevo in un altro mondo perchè ogni volta resto più allibita..sono felice che esistano persone come te e padre Ben che hanno la forza di mettersi contro tutti per aprire gli occhi a noi poveri ciechi.. sono dalla vostra parte. GRAZIE!

manuela buongiorno 26.09.07 17:31| 
 |
Rispondi al commento

beppe grazie per quello che stai facendo. Continua così non fermarti!!!!!
come dice padre Benjamin "la verità ci renderà liberi!"

Marco De Francesco 26.09.07 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Dio benedica te, padre, e ti aiuti a sostenere la pesantissima croce della verità

gianluca guidone 26.09.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre più convinto che la data 11/09/2001 è frutto della più colossale macchinazione del secolo. E noi poveri scemi ci siamo cascati.

VIVA BELLE GRILLO e Forza Benjamin, NON MOLLATE

Bastard Inside Commentatore certificato 26.09.07 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Jean Marie Benjamin, francese poi trasferito in Italia, è un grande musicista, compositore e direttore d’orchestra, autore di brani celebri come l’inno alla gioia dell’UNICEF. E’ un grande personaggio del nostro tempo, non è una persona qualunque, è un funzionario dell'Unicef e dell’ONU.
E’ diventato sacerdote nel 1991. Ed è attualmente uno dei maggiori conoscitori del mondo islamico.
E’ stato assistente del cardinale Casaroli alla Segreteria di Stato del Vaticano poi, dopo essere diventato segretario generale della Fondazione Beato Angelico, ha cominciato a dedicarsi praticamente a tempo pieno a una singola missione: denunciare l'aggressione americana al popolo iracheno. E’ stato chiamato il prete dell’embargo per aver denunciato gli effetti disastrosi sul popolo iracheno dell’embargo di cibo e medicinali (6.000 bambini morti al mese) e gli effetti dell’uranio impoverito sui civili, notizie che gli provenivano dalla stessa UNICEF ma che la propaganda USA non aveva piacere che fossero divulgate, per cui cercarono di chiudergli la bocca diffamandolo in ogni modo.
Uomo molto stimato nella Chiesa e nelle organizzazioni internazionali e molto attivo, ha fatto conferenze in tutto il mondo, denunziando la guerra di aggressione americana.
Nessuna meraviglia se il gruppo dei petrolieri che tiene in mano il pianeta e ha tutto interesse a fare guerre ai paesi del petrolio ha tentato di screditarlo in ogni modo e se giornali come Sole24 ore, di Confindustria, si sono premurati di diffondere le diffamazioni.

giovanna bonsanti Commentatore certificato 26.09.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Dio benedica te, padre, e ti dia la forza per sostenere il peso schiacciante della verità

gianluca guidone 26.09.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Dio benedica te, padre, e ti dia la forza per sostenere il peso schiacciante della verità

gianluca guidone 26.09.07 16:55| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE BEPPE

stefania la porta 26.09.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Padre Benj.
mi ero convinta che tutta l'Istituzione Chiesa fosse anch'essa marcia!
Dopo aver letto la Sua lettera mi sono ricreduta !
Ha lottato per una grande causa non rimasta inutile perchè ora tutti noi siamo a conoscenza del fatto e non è poco!!! Personalmente non conoscevo questa storia ed ora che l'ho letta credo che non me la scorderò mai più!

Grazie per averla pubblicata
Norma

Norma Rastelli 26.09.07 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Io di commenti ne ho inviati almeno dieci ma non ne
è stato pubblicato manco unpo, incominciando dalla proposta delle prime cose da fare, per implementare il prgramma dei prim tre.
Si vede che quando premo INVIA qualche forza occulta nn lo fa partire.
Comunque è oa di strutturare un programma per evitare equivoci, soprattutto per queiono fermi al 1890.
Ciaffrèdeficienti della sinisra radicale che si

chiaffredo r. Commentatore certificato 26.09.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento

w beppe finalmente mi hai aperto gli occhi ora vedo le cosa in maniera diversa sarebbe il caso di pensare tutti quanti prima di credere a tutte le c....te che ci propinano in tv alla radio e sui giornali.
avanti così

marco profeta Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete visto Mastella ieri sera come sudava quando lo si incalzava con la domanda "Ministro ma Lei quante pensioni ha?"; avete visto la paura disegnata sul suo volto quando ha detto, rivolgendosi a Grillo (ma che c'entrava Grillo in quel momento?), "Vorrei avvertire il Sig. Grillo che Mastella non farà la stessa fine di Craxi...". Io vorrei aggiungere che tutti noi speriamo non faccia QUELLA fine ma...una diversa, più...giusta e proporzionata alle sue azioni. Le vie del Signore sono infinite Masty.

Carlo Torre 26.09.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Questo l'immondo pastone mandato in onda dal tg3 sera:
due militari italiani (agenti del Sismi, spie?) sono stati catturati in Afghanistan durante una delicata operazione (di spionaggio?). Noi saremmo in Afghanistan per operazioni di intelligence (spiare? noi credevamo: ricostruire). Durante l'eroica liberazione, i due ostaggi sono colpiti e uno e’ quasi morto (erano chiusi nel bagagliaio dell'auto in fuga che e’ stata colpita dai nostri, dunque abbiamo cercato di ammazzarceli da soli).
Non arriva nessuna immagine degli eroici militari italiani che stanno li’ a spiare a spese nostre ma per conto degli USA, invece parte un filmato su un ospedale di volontari che ricostruiscono dei poveri volti di afgani deformati dalla nascita. Bello, ma nessuno dice che questi sono volontari che dal governo italiano non ricevono un euro, che non rientrano nella missione afgana, che non sono alle dipendenze di Parisi o D'Alema e tanto meno degli USA e che con i due colpiti non c'entrano niente.
Conclusioni: qualcuno pensera’ che la nostra eroica missione in Afghanistan consiste nella plastica facciale. Ma allora le due spie cosa c'entravano con le cure? e come mai erano cosi’ lontane dall'ospedale?

Tale e’ l'informazione in Italia.

Ma che ci stiamo a fare in Afghanistan?

giovanna bonsanti Commentatore certificato 26.09.07 16:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non basta dare torto a chi ha torto per avere ragione

Discutibili le frequentazioni passate di padre Benjamin (le informazioni provengono dal suo sito ufficiale): Padre Pio, il cardinale Casaroli e infine il vice-Saddam Tareq Aziz.

G.

Giorgio Landini 26.09.07 16:20| 
 |
Rispondi al commento

w beppe

marco p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Uomini come padre Benjamin sono rari in certi ambiti.
Oggi i veri eroi sono quelli che raccontano la verità di cui ci hanno privato. Noi siamo solo diventati solo schiavi e servi. Speriamo che le coscenze si sveglino presto.
Beppe continuiamo a lottare! Non ci dobbiamo fermare. Dovremmo fare delle cose in massa. Avremmo mandare 300mila mail al direttore del tg2. Così come avremmo dovuto intasare la posta di mastella o altro...Ma dobbiamo muoverci in tanti.
Devono temerci ancora di più.

Daniela D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sono nuovo e volevo ringraziare Beppe perchè mi sta facendo vedere tanto cosa da una angolazione diversa,continua così grazie beppe.
speiamo che il lupo trovi mastella

marco p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Non basta dare torto a chi ha torto per avere ragione

Discutibili le frequentazioni passate di padre Benjamin (le informazioni provengono dal suo sito ufficiale): Padre Pio, il cardinale Casaroli e infine il vice-Saddam Tareq Aziz.

G.

Giorgio Landini 26.09.07 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Bene, gli americani restano sempre i Grandi Eroi, i liberatori, sennò in Europa parlavamo il tedesco: minghiata che molti esponenti del governo italiano hanno pubblicamente dichiarato nel 2003 all'atto dell'entrata in guerra in Iraq.
Dimentichiamo i loro crimini: le bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki, le bombe incendiarie su Berlino e Tokyo, il napalm sui villaggi vietnamiti, l'invasione di Panama per stanare l'ex agente della Cia Noriega costata la vita a centinaia di civili inermi e ignorata dai media di tutto il mondo, tutte stragi impunite perché loro gli eterni cowboy, i bambinoni mai cresciuti, dovevano esportare la loro democrazia. Non sono antiamericano ma solo incazzato con chi ha manipolato la storia dopo aver vinto una guerra. La loro grande democrazia, grande come quella di Israele, che qualche obnubilato osa definire l'unica del Medio Oriente...

vincenzo famiglietti 26.09.07 16:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
La lettera di Padre Ben ha dei contenuti che devono essere diffusi sui quotidiani anche a costo di noleggiare una pagina.
Comunque se vuoi conquistare,oltre i giovani, anche i miei coetanei seessantenni devi continuare ad usare toni forti senza fare leva sui difetti fisici dei politici od insultare. Milioni di cittadini che sono "nani" come berlusca o sono sgraziati come amato possono risentirsi poichè sembra che nei tuoi discorsi ci sia una sorta di razzismo per gli esseri umani con difetti fisici .

Alessandro Traverso 26.09.07 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Perchè Padre Benjamin e Tarek Aziz non fanno una intervista su youtube?

sarebbe veramente dirompente? Non si riuscirebbe ad organizzare ciò?

andrea cagliari 26.09.07 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe Grillo,
premetto che appoggio il 95% delle tue iniziative, con le quali stai ottenendo un fenomenale risultato che è quello di dare dignità al paese Italia e questo soprattutto a livello internazionale (il 5% che non concordo con te riguarda il tema Stati Uniti, escluso sanità).
Appena però ho letto sul Tuo blog la lettera di p. Benjamin, ho sentito il dovere di dare la mia opinione a riguardo (nel mio piccolo).
Ho potuto ascoltare le idee di p. Benjamin durante una puntata di Porta a Porta(condivido le tue opinioni su Vespa ma le idee che si esprimono arrivano), nella quale ha disegnato una situazione dell'Iraq, prima dell'intervento militare degli Stati Uniti, come se fosse il paradiso terrestre e dove tutte le disgrazie e le tragedie sopportate dalla popolazione irachena derivassero unicamente e solamente da responsabilità esterne al paese e non quindi da chi guidava il paese (dittatore o non dittatore che si voglia ritenere Saddam Hussein). E già questo è di per sè assurdo.
Poi vorrei fare rilevare un altro aspetto delle idee di padre Benjamin e non solo, ritengo anche le Tue Beppe. Si contesta agli Stati Uniti che nel passato hanno avuto dei rapporti politici con Saddam Hussein, anche amichevoli, e negli ultimi anni gli hanno fatto due guerre, "i famosi guerrafondai americani". Pensare che gli americani, come chiunque altro paese, investano soldi e denaro pubblici a tonnellate per puro spirito di beneficienza senza avere un tornaconto, anche politico, mi sembra abbastanza pretestuoso ed arrogante.
("Oil for food" è stata una iniziativa dell'Onu, ma data la presenza di Saddam Hussein, non ha risolto il problema dell'elevatissima mortalità infantile).
Interrompo qui le mie modeste considerazioni su padre Benjamin, solamente perchè è passato del tempo da quando ho potuto sentirlo esprimere le proprie idee.
Ultima domanda: cosa può sapere un prete, cattolico per altro, della politica degli armamenti di Saddam Hussein? Ciao Beppe, sei grande.

David Toscano 26.09.07 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,provo per tè e i tuoi collaboratori una profonda ammirazione.Un giornalista,uno dei quali ritengo più accorti, ha definito il tuo intervento di questi giorni una denuncia sporadica, ma come fa' a dire una cosa del genere,sono 30 anni che denunci veri e propri crimini contro la vita. Ti chiedo di non mollare,osa chiedere alla gente non solo di venire in piazza ma anche di fare scelte più incisive, non dobbiamo perdere questa grossa opportunità di ripensare al legalità non solo come un'illusione.La legalità può essere considerata un "utopia" solo se per utopia si intende qualche cosa di molto difficile da raggiungere da sembrare impossibile.Vorrei raccontarti un episodio: mio marito si reca settimanalmente dallo psichiatra per una malattia insorta tre anni fa e che ha sconvolto le nostre vite, ma non è questo il punto,parlando con il medico di una questione che avrebbe dovuto discutere con un funzionario comunale il giorno sucessivo, il consiglio dell'illustre medico è stato quello di allungargli una scatola di cioccolatini contenente una busta anonima chiaramente ben imbottita per ottenere una risposta per altro lecita.Mio marito è una persona dolce e pacifica, si è limitato a dire che certe cose non vanno fatte,fossi stata io un bel VAFFA..... gli sarebbe piombato addosso come un macigno. difronte a queste cose mi sorge un dubbio non è che alcuni politici ce li meritiamo?
Grazie per tutto quello che fai e tienici informati saremo con tè fai presto proponi una iniziativa forte che spinga i politici a prendere decisioni significative.

antonella cerutti 26.09.07 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Questo l'immondo pastone mandato in onda dal tg3 sera:
due militari italiani (agenti del Sismi, spie?) sono stati catturati in Afghanistan durante una delicata operazione (di spionaggio?). Noi saremmo in Afghanistan per operazioni di intelligence (spiare? noi credevamo: ricostruire). Durante l'eroica liberazione, i due ostaggi sono colpiti e uno è quasi morto (erano chiusi nel bagagliaio dell'auto in fuga che è stata colpita dai nostri, dunque abbiamo cercato di ammazzarceli da soli).
Non arriva nessuna immagine degli eroici militari italiani che stanno lì a spiare a spese nostre ma per conto degli USA, invece parte un filmato su un ospedale di volontari che ricostruiscono dei poveri volti di afgani deformati dalla nascita. Bello, ma nessuno dice che questi sono volontari che dal governo italiano non ricevono un euro, che non rientrano nella missione afgana, che non sono alle dipendenze di Parisi o D'Alema e tanto meno degli USA e che con i due colpiti non c'entrano niente.
Conclusioni: qualcuno penserà che la nostra eroica missione in Afghanistan consiste nella plastica facciale. Ma allora le due spie cosa c'entravano con le cure? e come mai erano così lontane dall'ospedale?

Questa è l'informazione in Italia.

giovanna bonsanti Commentatore certificato 26.09.07 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Câo Sciô Grillo,
cumprimenti pe o scito e pe l'inissiativa! Il problema che ormai tutti si sono dimenticati da molto tempo, sulle vere motivazioni USA er la guerra in Iraq è che le armi di distruzione di massa non erano che una ragione collaterale, cosi come l'instaurare una democrazia in quel paese.
Il vero motivo era altrettanto palese (e non criptico come la balla del petrolio: con Saddam o con qualsiasi altro gli affari gli USA li hanno sempre fatti e hano sempre trovato un accordo).

Il vero motivo era la perdita di controllo su una regione mondiale altamente instabile, cruciale e legata a molti altri conflitti regionali dei quali la diplomazia USA, ONU etc. non è mai venuta a capo. La situazione era in innegabile stato di escalation e altamente volatile, per tutti, anche per noi (anche per le tante anima candide...). Purtroppo per noi tutti qui,
la politica egemonica USA ha puntato su toni che andavano forse bene per gli USA (ora forse non piú) ed ha cercato nel mondo un sostegno morale, ancora oggi stranamente, ma fortunatamente, necessario a politiche estere intraprendenti (non intendo cioè solo quelle aggressive), con gli argomenti che al mondo sembravano appunto premere di piú. Appunto la democrazia e e le armi di distruzione di massa. Cosí due ipocrisie globali si sono unite in clinch. Risultato, la democrazia e i diritti umani sono ben lontani, le armi distruttive di massa non ci sono, il mondo non è piú sicuro di prima e la crisi sembra non avere fine prossima. Ma a questo risultato la doppia ipocrisia non è stata che un fattore contribuente o concomitante: quello determinante è molto piú prosaico e terra-terra: l'assenza di motivazione e progetti politici dello stesso governo USA nel gestire oltre la crisi (un bizzarro ma ovvio risultato della stessa mancanza di motivazione dell'opinione pubblica USA). Comunque, per inciso e senza ipocrisie: non servono armi di distruzione di massa per commettere genocidi. E Saddam ne ha commesso.- Forsa Zena!!!

Gian Paolo 26.09.07 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Câo Sciô Grillo,
cumprimenti pe o scito e pe l'inissiativa! Il problema che ormai tutti si sono dimenticati da molto tempo, sulle vere motivazioni USA er la guerra in Iraq è che le armi di distruzione di massa non erano che una ragione collaterale, cosi come l'instaurare una democrazia in quel paese.
Il vero motivo era altrettanto palese (e non criptico come la balla del petrolio: con Saddam o con qualsiasi altro gli affari gli USA li hanno sempre fatti e hano sempre trovato un accordo).

Il vero motivo era la perdita di controllo su una regione mondiale altamente instabile, cruciale e legata a molti altri conflitti regionali dei quali la diplomazia USA, ONU etc. non è mai venuta a capo. La situazione era in innegabile stato di escalation e altamente volatile, per tutti, anche per noi (anche per le tante anima candide...). Purtroppo per noi tutti qui,
la politica egemonica USA ha puntato su toni che andavano forse bene per gli USA (ora forse non piú) ed ha cercato nel mondo un sostegno morale, ancora oggi stranamente, ma fortunatamente, necessario a politiche estere intraprendenti (non intendo cioè solo quelle aggressive), con gli argomenti che al mondo sembravano appunto premere di piú. Appunto la democrazia e e le armi di distruzione di massa. Cosí due ipocrisie globali si sono unite in clinch. Risultato, la democrazia e i diritti umani sono ben lontani, le armi distruttive di massa non ci sono, il mondo non è piú sicuro di prima e la crisi sembra non avere fine prossima. Ma a questo risultato la doppia ipocrisia non è stata che un fattore contribuente o concomitante: quello determinante è molto piú prosaico e terra-terra: l'assenza di motivazione e progetti politici dello stesso governo USA nel gestire oltre la crisi (un bizzarro ma ovvio risultato della stessa mancanza di motivazione dell'opinione pubblica USA). Comunque, per inciso e senza ipocrisie: non servono armi di distruzione di massa per commettere genocidi. E Saddam ne ha commesso.- Forsa Zena!!!

Gian Paolo 26.09.07 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Câo Sciô Grillo,
cumprimenti pe o scito e pe l'inissiativa! Il problema che ormai tutti si sono dimenticati da molto tempo, sulle vere motivazioni USA er la guerra in Iraq è che le armi di distruzione di massa non erano che una ragione collaterale, cosi come l'instaurare una democrazia in quel paese.
Il vero motivo era altrettanto palese (e non criptico come la balla del petrolio: con Saddam o con qualsiasi altro gli affari gli USA li hanno sempre fatti e hano sempre trovato un accordo).

Il vero motivo era la perdita di controllo su una regione mondiale altamente instabile, cruciale e legata a molti altri conflitti regionali dei quali la diplomazia USA, ONU etc. non è mai venuta a capo. La situazione era in innegabile stato di escalation e altamente volatile, per tutti, anche per noi (anche per le tante anima candide...). Purtroppo per noi tutti qui,
la politica egemonica USA ha puntato su toni che andavano forse bene per gli USA (ora forse non piú) ed ha cercato nel mondo un sostegno morale, ancora oggi stranamente, ma fortunatamente, necessario a politiche estere intraprendenti (non intendo cioè solo quelle aggressive), con gli argomenti che al mondo sembravano appunto premere di piú. Appunto la democrazia e e le armi di distruzione di massa. Cosí due ipocrisie globali si sono unite in clinch. Risultato, la democrazia e i diritti umani sono ben lontani, le armi distruttive di massa non ci sono, il mondo non è piú sicuro di prima e la crisi sembra non avere fine prossima. Ma a questo risultato la doppia ipocrisia non è stata che un fattore contribuente o concomitante: quello determinante è molto piú prosaico e terra-terra: l'assenza di motivazione e progetti politici dello stesso governo USA nel gestire oltre la crisi (un bizzarro ma ovvio risultato della stessa mancanza di motivazione dell'opinione pubblica USA). Comunque, per inciso e senza ipocrisie: non servono armi di distruzione di massa per commettere genocidi. E Saddam ne ha commesso.- Forsa Zena!!!

Gian Paolo 26.09.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Câo Sciô Grillo,
cumprimenti pe o scito e pe l'inissiativa! Il problema che ormai tutti si sono dimenticati da molto tempo, sulle vere motivazioni USA er la guerra in Iraq è che le armi di distruzione di massa non erano che una ragione collaterale, cosi come l'instaurare una democrazia in quel paese.
Il vero motivo era altrettanto palese (e non criptico come la balla del petrolio: con Saddam o con qualsiasi altro gli affari gli USA li hanno sempre fatti e hano sempre trovato un accordo).

Il vero motivo era la perdita di controllo su una regione mondiale altamente instabile, cruciale e legata a molti altri conflitti regionali dei quali la diplomazia USA, ONU etc. non è mai venuta a capo. La situazione era in innegabile stato di escalation e altamente volatile, per tutti, anche per noi (anche per le tante anima candide...). Purtroppo per noi tutti qui,
la politica egemonica USA ha puntato su toni che andavano forse bene per gli USA (ora forse non piú) ed ha cercato nel mondo un sostegno morale, ancora oggi stranamente, ma fortunatamente, necessario a politiche estere intraprendenti (non intendo cioè solo quelle aggressive), con gli argomenti che al mondo sembravano appunto premere di piú. Appunto la democrazia e e le armi di distruzione di massa. Cosí due ipocrisie globali si sono unite in clinch. Risultato, la democrazia e i diritti umani sono ben lontani, le armi distruttive di massa non ci sono, il mondo non è piú sicuro di prima e la crisi sembra non avere fine prossima. Ma a questo risultato la doppia ipocrisia non è stata che un fattore contribuente o concomitante: quello determinante è molto piú prosaico e terra-terra: l'assenza di motivazione e progetti politici dello stesso governo USA nel gestire oltre la crisi (un bizzarro ma ovvio risultato della stessa mancanza di motivazione dell'opinione pubblica USA). Comunque, per inciso e senza ipocrisie: non servono armi di distruzione di massa per commettere genocidi. E Saddam ne ha commesso.- Forsa Zena!!!

Gian Paolo 26.09.07 15:15| 
 |
Rispondi al commento

ho appena finito di leggere la lettera di padre benjamin,provo pena e rabbia x tutti noi,quando leggo queste cose mi viene il vomito!ti prego beppe non arrenderti mai!

melissa bellomi 26.09.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento

in affetti le comparizioni di Bin Laden sono poco convincenti. oltretutto compare nel momento in cui "cis i è dimenticati di lui" ed è piuttosto ripetitivo.
Ho atroci dubbi anche sui terroristi rapitori...che posture molto occidentali che hanno alcuni di loro...

Gianluca Bellorini 26.09.07 14:45| 
 |
Rispondi al commento

credo sia giusto spendere qualche parola (e non solo) per quanto sta accadendo in birmania, occorre un forte sostegno internazionale ai monaci tibetani. la politica italiana tace e questo non sorprende.
dove sono gli 'esportatori di democrazia'?
se non c'e' petrolio non si vede nessuno...

Paolo Margari Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Forse si comincia davvero a muovere qualcosa. E' dura, difficile e pericolosa la strada che bisogna percorrere sopratutto per Te, carissimo Beppe, che stai combattendo in prima persona la guerra di tutti noi.
Qualcuno ha cominciato a sostenerTi, molti altri lo faranno tra breve ma troppi, purtroppo sono tanti, rimarranno in disparte, a guardare e a giudicare senza però fare nulla.
Io, personalmente, non riesco a trovare le parole per esprimere appieno il mio ringraziamento e gratitudine insieme ad una impalpabile, ma crescente, sensazione di "libertà" che spero contagi tutti.
Potrai sempre contare, anche se modesto, sul mio totale appoggio.
GRAZIE

Umberto Mosca 26.09.07 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè i cani da guardia non li mandiamo a casa, basta non guardare più un telegiornale, non comprare più un loro giornale, ma e troppo presto per sognare...........

pinna roberto 26.09.07 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto la lettera questa è la conferma che siamo governati da una "casta" di disonesti.
Continua così caro Beppe, siamo sempre di più!!!

nunzio Carbonara 26.09.07 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Mastella è nel bosco? Ok, provvederemo.


Sempre con te, Beppe.

Stevie Passwater 26.09.07 14:24| 
 |
Rispondi al commento

SICURAMENTE QUESTO PADRE BENJAMIN E' UNA BRAVA PERSONA, MA COME PUO' PARLARE DI MENZOGNE UNO CHE E' PORTATORE (SPERO SANO!) DELLA PEGGIOR MENZOGNA DELLA STORIA; LA RELIGIONE. VISTO CHE PARLA DI BAMBINI, PERCHE' IL SUO DIO CONTINUA A PERMETTERE CHE OGNI ANNO MUOIANO 11 MILIONI DI BAMBINI, DELLE MORTI PEGGIORI; FAME, GUERRA, VIOLENZA SESSUALE E DI FAMIGLIA? CIRCA L' ESISTENZA DELLE BOMBE DI SADDAM, SOLO I CRETINI CI HANNO MAI CREDUTO. E SOLO GLI STOLTI NN CAPISCONO CHE BUSH CON QUELLA GUERRA, HA TROVATO IL PRETESTO PER DEPREDARE IL PETROLIO DELL' IRAQ. SALUTI ATEI

Francesco Manfredi 26.09.07 14:18| 
 |
Rispondi al commento

La lettera di Padre Benjamin fa indubbiamente pensare e riflettere gli amanti della verità, ma io consiglio il Padre di non lasciarsi troppo trasportare dalla passione esponendosi a facili critiche dai suoi denigratori. Tipo: quando definisce eroica resistenza quella dei tagliatori di gole. Mio padre era un partigiano, andò in montagna nel '43 a fare imboscate ai mezzi blindati tedeschi e alle squadracce fasciste, e quella era eroica resistenza, mentre sarebbe stato molto più facile rapire nottetempo qualche fascista e tagliargli la gola dopo averlo ben legato, ma sarebbe difficile definire questo una resistenza addirittura eroica. Altra cosa: si continua a parlare del mancato ritrovamento di armi di distruzione di massa, come se tali armi fossero grandi come i cannoni di Navarone, e si dimentica che una piccola fiala di agenti patogeni che possono uccidere milioni di persone si può nascondere e trasportare comodamente nel taschino della giacca. Un po' difficile ritrovarla, no? Con questo sia lungi da me difendere gli americani e le loro guerre, ma se vogliamo aver davvero ragione dobbiamo essere equilibrati ed obbiettivi, davvero e sempre.

GIORGIO ZAMPIERI 26.09.07 14:14| 
 |
Rispondi al commento

benedetti angeli della verità di coscenza,beppe-padre bengjamin.crodo che ci aspettino momenti duri,dove dichiarare di essere dei grilli vorrà dire essere messi fuori alla sbarra alla fame.noi italiani siamo strani spero che voi possiate far cambiare nel profondo un popolo dove sono tutti parenti e alla fine forse piove e allora "simmo a Napoli paesa".
spero di rimanere sempre accanto a voi "grandi" che non sarà facile....per noi piccoli cittadini tartassati.

marco tesi Commentatore certificato 26.09.07 14:02| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

benedetti angeli della verità di coscenza,beppe-padre bengjamin.crodo che ci aspettino momenti duri,dove dichiarare di essere dei grilli vorrà dire essere messi fuori alla sbarra alla fame.noi italiani siamo strani spero che voi possiate far cambiare nel profondo un popolo dove sono tutti parenti e alla fine forse piove e allora "simmo a Napoli paesa".
pero di rimanere sempre accanto a voi grandi che non sarà facile....

marco tesi Commentatore certificato 26.09.07 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Per chi volesse sapere chi è Padre Banjamin vada al seguente indirizzo:
http://www.jmbenjamin.org/ITA/iraq/index.html

Non mi sembra che parli a sproposito.

simone colpi 26.09.07 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto, ciao a tutti..
a tutti coloro che visitano, leggono e partecipano a questo sito, a questa che è una GRANDE forma di DEMOCRAZIA.
siete tutti dei grandi...

Scrivo in merito alla lettera di PAdre Benjamin..
sono rimasto esterrefatto...soprattutto quando fa riferimento a Osama Bin Laden..
Non so come esprimere il mio stupore, la mia incredulità..vorrei saperne di più, vorrei più informazioni..

Angelo Raffino 26.09.07 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono esterrefatto, non fermarti Beppe,siamo tutti con te e siamo tanti non possono ignorarci!!! Forza manca poco alla resa dei conti!!! Grazie Padre Ben di tutto!

Gianluca Tusco 26.09.07 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Per sapere chi è padre Banjamin andate al seguente indirizzo: http://www.jmbenjamin.org/ITA/iraq/index.html

A quanto sembra non parla a sproposito!!!

simone colpi 26.09.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

padre benjamin hai tutta la mia stima,sei grande come beppe!

pasquale leonetti Commentatore certificato 26.09.07 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Padre Benjamin,
ho cercato su Internet il rapporto "Iraqi power and US security in Middle East" ma non è disponibile (neppure su amazon), le ne ha copia? Mi piacerebbe darci un'occhiata!

cordialmente
Patrizia Musarra

Patrizia Musarra Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di aprirci gli occhi

ippo potamo (pivo) Commentatore certificato 26.09.07 13:26| 
 |
Rispondi al commento

grazie beppe e grazie padre per farci aprire gli occhi su quello che veramente accade.

antonio zaccaria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 13:22| 
 |
Rispondi al commento

HAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.....
Beniamino,
ma guarda da che pulpito viene la predica, i signori delle bugie.....i signori del potere e delle menzogne.......la verità vi renderà liberi.....ma Beniamino, sono 2000 anni che la CASTA a cui appartieni racconta menzogne prendendo per il culo quei creduloni che vi ascoltano.
E quindi, un bel VAFFANCULO anche a te.

Lucilla b 26.09.07 13:20| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"LA GUERRA IN IRAQ E' GIUSTA"
@ Federer Federer

Ti consiglio di rileggerti le risoluzioni delle Nazioni Unite. Sia quelle di prima della guerra, sia soprattutto quelle dei giorni dopo l'invasione anglo-amerikana.
Risoluzione in cui l'O.N.U., con un tono piuttosto impotente, prende atto dell'occupazione militare degli alleati (tuoi! non miei!) e chiede che vengano rispettate le prerogative ed i diritti della popolazione locale da parte delle "occupying powers". 665.000 morti iraqeni in 4 anni. Non mi pare che le occupying powers abbiano atteso alle ingiunzioni dell'ONU. E 665.000 è una cifra un pò alta per la definizione "terrorista". Molti erano insorgenti "partigiani" come li ha definiti il Prof. Vattimo.
Nel frattempo, ogni anno, dalle tasse dei contribuenti americani vengono impegnate decine di MILIARDI di dollari per arricchire le industrie militari. Che si sono arricchite da fare schifo. Non decine di miliardi per la sanità pubblica, pressocchè inesistente negli USA. Per i malati no, per i miliardari fabbricanti di armi si.
Il prezzo del petrolio, prima della seconda guerra del golfo era al di sotto dei quaranta dollari al barile. Ora è a quota 82. Ma era già raddoppiato all'indomani dell'invasione, rendendo schifosamente gonfie le tasche del petroliere-vice presidente Dick Cheeney. Quando si dice il patriottismo!

Clemente Carlucci Commentatore certificato 26.09.07 13:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Credo che tutto quello che sta venendo fuori dal blog di Beppe sia una manna dal celo, come una liberazione, come una SVEGLIA che suona continuamente! Sono anni che ho smesso di sottopormi al lavaggio del cervello. Ho iniziato smettendo di guardare i TG aziendali, i vari porta a porta, le trasmissioni sanguinarie di italia uno, o i mentecatti cronici di rete 4, preferisco VIVERE e PENSARE CON LA MIA TESTA!
Beppe, volevo ringraziarti di cuore, adesso non mi sento più sola,ora siamo in tanti,e siamo solo all'inizio del risveglio. La terapia per uscire dalla narcolessia è lunga e faticosa, ma grazie al tuo blog, si stà diffondendo l'antidoto, e volenti o no, l'incantesimo stà gradualmente perdendo il suo effetto malefico!
Grazie Beppe!
P.S. Grazie anche a padre Benjamin!
Se vuole scrivere un libro, io ci stò a contribuire per finanziarlo.
Cristiana

cristiana s. Commentatore certificato 26.09.07 13:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Questa lettera è una ulteriore conferma di quello che penso da tempo. Ho smesso di vedere la TV da qualche mese, le notizie le leggo on-line su canali liberi (ovvero su internet) acquisendo la pluralità di informazioni non filtrate da niente e nessuno che poi confronto con i dati reali. Suppongo poi che Beppe non sia alla fine così scomodo visto che sappiamo come lo stato agisce quando qualcosa lo preoccupa sul serio. Beppe diventerà scomodo quando la maggioranza degli italiani accetterà il suo invito a smettere di pensare solo alla casuccia propria e si metterà veramente a disposizione della collettività. L'Italia è stata fatta, gli italiani no.

P.S. il bosco di per se non è pericoloso... bisogna però vedere da chi è frequentato.

M.Mancini 26.09.07 13:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Padre Benjamin,
ho cercato su Internet il rapporto "Iraqi power and US security in Middle East" ma non è disponibile (neppure su amazon), le ne ha copia? Mi piacerebbe darci un'occhiata!

cordialmente
Patrizia Musarra

Patrizia Musarra Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, vorrei esprimere tutta la mia solidarietà con le opinioni espresse sul post da padre Benjamin.
Il mondo è in mano a pochi pazzi che lo renderanno invivibile in poco tempo, l' italia non è più un paese civile da molto tempo e tanto che meno libero.
L' informazione dei partiti è peggio della disinformazione dei giornalisti che sono conniventi e spesso al soldo di ladri chiamati "onorevoli".
Spero che gli iracheni riescano a riprendere in mano le redini del loro paese e che le truppe smettano di fare pace a cannonate contro chi spesso dispone solo di pietre.Il nemico è in casa, è in ognuno di noi che per pigrizia non fa nulla.Abbiamo raccolto firme anche per questo perchè vecchi pazzi dementi non cerchino più di farci apparire la pace come un modo per fare guerra e viceversa.
Grazie per chi si impegna tutti i giorni per portare a galla la verità e grazie a tutti coloro che rifiutano la protervia imperialista degli stati "occidentali"
Grazie per questo spazio, buongiorno.

antonio marinu 26.09.07 13:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
da Padre benjamin mi fare raccontare qualcosa sull'11/9.Si potrebbe chiarire ulteriormente il misfatto.Saluti

piero deola 26.09.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Una lettera che ci fa capire ancora una volta in che "razzaccia" di mondo viviamo. Mi fa piacere che per una volta tanto un prete va contro i "padroni". Grande Beppe, è grazie a te che la gente comincia ad aprire gli occhi!

Lorenzo Cosentino 26.09.07 12:29| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Possiamo un secondo lasciare stare la politica interna e questi personaggi assurdi e concentrarci su un'azione di solidarietà verso quello che sta succedendo in Birmania?! Diamo il nostro sostegno ai monaci con una marcia silenziosa, innalziamo l'energia positiva e benefica di questo pianeta! Non sono pazzo! Ne bandiere ne simboli, solo Amore!
Un abbraccio
Nico

Nicola G. Commentatore certificato 26.09.07 12:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO IERI HA QUI, INTELLIGENTEMENTE PROPOSTO UNA AZIONE COLLETTIVA CHE SE MESSA DAVVERO IN ATTO POTREBBE ---COSTRINGERE--- DICO COSTRINGERE I PETROLIERI AD ABBASSARE I PREZZI ALLA POMPA!

SUGGERIVA DI NON FARE PIU' BENZINA, PER INIZIARE, IN ALMENO DUE GESTORI, DEI PIU' GRANDI ED IMPORTANTI..LUI CITAVA ES...E SH...IO LO FARO' DA SUBITO!!

MA DO ANCHE IO UN SUGGERIMENTO:

POTREMMO COMINCIARE LA PROVA BOICOTTANDO PER ALCUNI MESI DUE GRANDI MARCHE DI PRODOTTI ALIMENTARI...CHE SO..BAR....E LAV...

COL BLOG E COL PASSAPAROLA LA COSA SI POTREBBE FARE!!! E VEDERE L'EFFETTO CHE FA!!

DUE GRANDI MARCHE BOICOTTATE PER MESI!! ( TANTO LA SCELTA ALTERNATIVA C'E'!!!)

VEDRETE CHE CAG...DOSI SOTTO SAREBBERO COSTRETTE A VENIRE A PIU' MITI CONSIGLI...E PREZZI!!!


CHE NE PENSATE???????????

.................................

PS: PER FAVORE SCRIVETE I VS EVENTUALI COMMENTI E ADESIONI A QUESTO MIO SUGGERIMENTO SOLO SOTTO QUI...CON LA VOCE 'Rispondi al commento'
ALTRIMENTI NON E' FACILE TROVARLI IN QUESTA MAREA ( PER FORTUNA!!!) DI MIGLIAIA DI INTERVENTI!

Dino Colombo 26.09.07 12:16| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe molto interessante ascoltare Padre Benjamin e Tarek Aziz per potere vedere le cose da un altro punto di vista.

Anto G 26.09.07 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei complimentarmi con Padre Jean-Marie Benjamin. nel 2003 a "Porta a Porta" vidi la sceneggiata di vespa e degli intervenuti su quello che lei diceva e che purtroppo già si sapeva, ma che non si voleva far sapere alle masse. L'informazione è per pochi e controllabile. Mi rattrista sapere, ma non mi meraviglia che le vogliano chiudere la bocca per quello che lei potrebbe dire e il mio ed il nostro vociare è come il brusio di bar di rione: insignificante e coreografico al teatro del misticismo e dell'ignominia. Le notizie che lei ha riportato e che il Blog di Grillo ha permesso di leggere, seppur frammentarie, purtroppo erano diffuse.
Mi fa particolarmente specie che alcuni che hanno scritto alla sua lettera manifestino ancora incredulità e scetticismo sulle nefandezze USA che non solo hanno perpetrato in Iraq, ma che hanno sempre fatto sin da quando entrano in guerra nel primo conflitto mondiale. Purtroppo è assai facile leggere, ma è difficle accettare punti d'osservazione diversi e provati. Una unica osservazione sulla sua attività: il dubbio.
Essendo esso, il dubbio, sorgente di verità, ma anche di tragedie, come può un prete, uno che ha sposato la causa di dio, accettare il dubbio?

cordialmente

Paolo

Paolo Petron 26.09.07 12:13| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO IERI HA QUI, INTELLIGENTEMENTE PROPOSTO UNA AZIONE COLLETTIVA CHE SE MESSA DAVVERO IN ATTO POTREBBE ---COSTRINGERE--- DICO COSTRINGERE I PETROLIERI AD ABBASSARE I PREZZI ALLA POMPA!

SUGGERIVA DI NON FARE PIU' BENZINA, PER INIZIARE, IN ALMENO DUE GESTORI, DEI PIU' GRANDI ED IMPORTANTI..LUI CITAVA ES...E SH...IO LO FARO' DA SUBITO!!

MA DO ANCHE IO UN SUGGERIMENTO:

POTREMMO COMINCIARE LA PROVA BOICOTTANDO PER ALCUNI MESI DUE GRANDI MARCHE DI PRODOTTI ALIMENTARI...CHE SO..BAR....E LAV...

COL BLOG E COL PASSAPAROLA LA COSA SI POTREBBE FARE!!! E VEDERE L'EFFETTO CHE FA!!

DUE GRANDI MARCHE BOICOTTATE PER MESI!! ( TANTO LA SCELTA ALTERNATIVA C'E'!!!)

VEDRETE CHE CAG...DOSI SOTTO SAREBBERO COSTRETTE A VENIRE A PIU' MITI CONSIGLI...E PREZZI!!!


CHE NE PENSATE???????????

.................................

PS: PER FAVORE SCRIVETE I VS EVENTUALI COMMENTI E ADESIONI A QUESTO MIO SUGGERIMENTO SOLO SOTTO QUI...CON LA VOCE 'Rispondi al commento'
ALTRIMENTI NON E' FACILE TROVARLI IN QUESTA MAREA ( PER FORTUNA!!!) DI MIGLIAIA DI INTERVENTI!

Dino Colombo 26.09.07 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molto interessante. Vorrei solo capire perché Padre Benjamin dovrebbe essere più credibile del Presidente degli Stati Uniti, del Governo italiano, dell'ONU ecc. Non dobbiamo credere a ciò che ci raccontano, dobbiamo filtrare le informazioni e analizzarle con spirito critico, è vero, ma questo deve valere anche per le parole di chi è sempre, inesorabilmente CONTRO. Altrimenti rischiamo che la controinformazione diventi la nuova informazione di regime. Il regime del caos

Francesco P. 26.09.07 12:09| 
 |
Rispondi al commento


Ps: Mastella è nel bosco. Ripeto: Mastella è nel bosco.


Sor Beppe, mi sa di aver capito male ma...

Mica temi qualcosa?

Cioè facce capì.

Ti posso dire solo una cosa... Se qualcuno ti dovesse ingabbiare, il primo ( o uno dei primi) fuori alla Bastiglia con lo striscione sarei io... E penso anche altre centinaia di migliaia come me.

Non per quello che sei (non solo per quello) ma per quello che rappresenti a chi ha migliorato la propria coscienza critica attraverso l'informazione che hai saputo trasmettere.

Vai tranquillo...

Maurizio Longo 26.09.07 12:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono cattolico e leggendo le parole del padre mi viene solo da gioire.
Bisogna superare i preconcetti e i luoghi comuni: credo che non si possa più dividere il mondo tra comunisti e fascisti, credenti e non credenti, ma la vera divisione è fra intelligenti e non intelligenti.
Ieri sera la mia ragazza ha partecipato ad un incontro promosso da Azione Cattolica, sul bene comune, in cui i promotori auspicavano un incontro delle persone, di tutte le persone, su tematiche che andavano oltre le proprie convinzioni. Del tipo sulle istituzioni, sull'ambiente, sul futuro, sulle risorse...tutte cose che ci toccano come uomini e donne in questo tempo e per le generazioni future. Quindi si spererebbe in un dialogo aperto, invece ieri sera è venuto fuori parole bigotte e chiusure che nemmeno nel 600 esistevano. A questi e a molti altri che coltivano il proprio giardino inquinando il bene di tutti, VAFFANCULO di cuore da un cattolico credente che sa che "La Verità vi renderà liberi", e la Verità non ha colori e nè schiaramenti, la Verità è solo Amore.

Fabrizio Valdrighi

Fabrizio Valdrighi 26.09.07 12:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Molto interessante. Vorrei solo capire perché Padre Benjamin dovrebbe essere più credibile del Presidente degli Stati Uniti, del Governo italiano, dell'ONU ecc. Non dobbiamo credere a ciò che ci raccontano, dobbiamo filtrare le informazioni e analizzarle con spirito critico, è vero, ma questo deve valere anche per le parole di chi è sempre, inesorabilmente CONTRO. Altrimenti rischiamo che la controinformazione diventi la nuova informazione di regime. Il regime del caos

Francesco P. 26.09.07 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno messo al lavoro decine di pirati per infestarci di VIRUS, ogni volta che apro il blog l'antivirus del mio pc si punta e rallenta molto, succede anche a voi?
Chissà chi è il mandante di questi attentati, forse AL QEIDA.
Per rispondere al commento di oggi farei un passo indietro.
Nella storia delle dittature appoggiate dalla CIA degli anni 70 di quei paesi sudamericani operavano gli squadroni della morte che "ripulivano" i paesi dalle opposizioni al potere del dittatore di turno: CILE, ARGENTINA, EQUADOR ecc. ecc.
Oggi sappiamo con dati certi che questi criminali avevano l'appoggio degli USA, per difendersi dal comunismo era la scusa.
Ora per difendersi dall'islamismo succede che i generali americani fanno sempre più uso dei contractors ossia la versione moderna degli squadroni.
Per i primi anni di resistenza irachena il popolo iracheno, anche se di diverse etnie della stessa religione, era unito contro gli "invasori" i quali avevano enorme difficoltà nel controllare l'IRAQ.
DIVIDI et IMPERA questa è stata ed è la strategia per controllare un popolo da parte di eserciti e potere, decine di attentati ci sono voluti per mettere Sunniti contro Sciiti, adesso appoggiando una delle parti in causa è più agevole controllare il territorio.
Gli oppositori “terroristi" cioè la parte perdente sono sistematicamente eliminati, ma anche la parte alleata agli invasori si accorge che una volta addomesticata l’altra parte dopo toccherà a loro, adesso cercano di smarcarsi ma è tardi, il controllo del petrolio era ed è la ragione della guerra in IRAQ, e gli americani non intendono farselo sfuggire per ridarlo al popolo iacheno.

waldimiro cardi Commentatore certificato 26.09.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lukino

Tempo fa scrivevo e chiedevo, come tanti di noi, di far capire ai soliti noti che l'uomo desidera evolversi spiritualmente, intelligentemente vuole star bene nel mondo e col prossimo. Arrivò il V-day bellissimo esempio di quanto sopra; ma non bastò a far capire ai soliti noti le nostre idee di pace di convivenza, lealtà e voglia di vivere e godere della natura sin da subito e non sfruttati sino ai 70 anni (noi non i noti) per poter "godere” finalmente un po’ di questo mondo di questa vita purtroppo ancora virtuale. Lo so non è facile non tutte le persone riescono a pensarla come noi, poiché radicate nei falsi ideali del consumismo e materialismo di cui abbondantemente ci sprechiamo nelle più disparate considerazioni. Mi viene in mente quando navigo su questo blog, e non solo, il libro di George Orwel "La fattoria degli animali" la storia si ripete sempre, sempre, sempre.
Allora mi viene in mente una "rivoluzione" nel senso più profondo della definizione.
Dimostriamo con i fatti che i nostri desideri sono tangibili, mostriamolo soprattutto alle persone comuni, quelle che purtroppo non ci arrivano da sole. Mostriamo e convinciamo tutti creando e mettendo in pratica i modelli di vita e di comunità che su questo blog si propongono.
Tommaso Campanella "La città del sole" l'uomo non ha avuto allora, come non ha probabilmente oggi, la forza spirituale, l'intelligenza, il coraggio di mettere in pratica ciò che più d’ogni altra cosa desidera. Vivere e godere della natura di questa vita del mondo e col prossimo.
Se veramente ci unisce la stessa idea filosofica organizziamoci e costruiamo la nostra “città del sole” Allora chiunque potrà rendersi conto che non era "Utopia" che non siamo delinquenti!

Luca Costa 26.09.07 11:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Probabilmente molte delle affermazioni di padre Benjamin sono vere ma mi sembra di notare un certo antiamericanismo, Perché?
Il paese che mi sembra ha contribuito di più alla creazione di Internet, il paese che per molti anni è stato chiamato dai più "Il paese libero", ci sarà pur un motivo!
Su non confondiamo il modello americano con politicanti e industriali senza scrupoli!
Soprattutto vediamo anche i lati positivi di quel paese ed incominciamo ad osservare con più accuratezza paesi in oriente che è molto più difficile giudicare perché sono coperti da "Cortine" di vario tipo vedi ad esempio internet in Cina.
Saluti e complimenti a padre Benjamin per la sua opera.

M Gargan 26.09.07 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono cattolico e leggendo le parole del padre mi viene solo da gioire.
Bisogna superare i preconcetti e i luoghi comuni: credo che non si possa più dividere il mondo tra comunisti e fascisti, credenti e non credenti, ma la vera divisione è fra intelligenti e non intelligenti.
Ieri sera la mia ragazza ha partecipato ad un incontro promosso da Azione Cattolica, sul bene comune, in cui i promotori auspicavano un incontro delle persone, di tutte le persone, su tematiche che andavano oltre le proprie convinzioni. Del tipo sulle istituzioni, sull'ambiente, sul futuro, sulle risorse...tutte cose che ci toccano come uomini e donne in questo tempo e per le generazioni future. Quindi si spererebbe in un dialogo aperto, invece ieri sera è venuto fuori parole bigotte e chiusure che nemmeno nel 600 esistevano. A questi e a molti altri che coltivano il proprio giardino inquinando il bene di tutti, VAFFANCULO di cuore da un cattolico credente che sa che "La Verità vi renderà liberi", e la Verità non ha colori e nè schiaramenti, la Verità è solo Amore.

Fabrizio Valdrighi

Fabrizio Valdrighi 26.09.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente molte delle affermazioni di padre Benjamin sono vere ma mi sembra di notare un certo antiamericanismo, Perché?
Il paese che mi sembra ha contribuito di più alla creazione di Internet, il paese che per molti anni è stato chiamato dai più "Il paese libero", ci sarà pur un motivo!
Su non confondiamo il modello americano con politicanti e industriali senza scrupoli!
Soprattutto vediamo anche i lati positivi di quel paese ed incominciamo ad osservare con più accuratezza paesi in oriente che è molto più difficile giudicare perché sono coperti da "Cortine" di vario tipo vedi ad esempio internet in Cina.
Saluti e complimenti a padre Benjamin per la sua opera.

M Gargan 26.09.07 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

Guy Fawkes 26.09.07 11:46| 
 |
Rispondi al commento

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

MASTELLA DEVI FARE UNA FINE PEGGIORE DI QUELLA DI CRAXI

Guy Fawkes 26.09.07 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente molte delle affermazioni di padre Benjamin sono vere ma mi sembra di notare un certo antiamericanismo, Perché?
Il paese che mi sembra ha contribuito di più alla creazione di Internet, il paese che per molti anni è stato chiamato dai più "Il paese libero", ci sarà pur un motivo!
Su non confondiamo il modello americano con politicanti e industriali senza scrupoli!
Soprattutto vediamo anche i lati positivi di quel paese ed incominciamo ad osservare con più accuratezza paesi in oriente che è molto più difficile giudicare perché sono coperti da "Cortine" di vario tipo vedi ad esempio internet in Cina.
Saluti e complimenti a padre Benjamin per la sua opera.

Marco Gargan 26.09.07 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Per chi è in cerca di verita sull' 11 SETTEMBRE:

http://xoomer.alice.it/911_subito/immagini_eloquenti.htm

Padre Benjamin, Dio la benedica.
Siamo tutti con lei.

Sandro P 26.09.07 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Lei fa un po il paragone tra i partigiani (resistance) francesi e le personne che mettono le bombe in Irak. La differenza notevole e che i partigiani europee nell'ultima guerra non ammazzavano i civili. In Irak ci sono stati tantissimi morti civili, sovente piazzano le bombe in mezzo a gente e non solo su scopi militari stranieri. Ammazzano anche musulmani che hanno un altro modo di concepire la religione (come da noi le differenze nella religione Christiana). Le donne non possono più uscire da sole e senza essere velate dalla testa a i piedi...

Luna Carlotti 26.09.07 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono cattolico e leggendo le parole del padre mi viene solo da gioire.
Bisogna superare i preconcetti e i luoghi comuni: credo che non si possa più dividere il mondo tra comunisti e fascisti, credenti e non credenti, ma la vera divisione è fra intelligenti e non intelligenti.
Ieri sera la mia ragazza ha partecipato ad un incontro promosso da Azione Cattolica, sul bene comune, in cui i promotori auspicavano un incontro delle persone, di tutte le persone, su tematiche che andavano oltre le proprie convinzioni. Del tipo sulle istituzioni, sull'ambiente, sul futuro, sulle risorse...tutte cose che ci toccano come uomini e donne in questo tempo e per le generazioni future. Quindi si spererebbe in un dialogo aperto, invece ieri sera è venuto fuori parole bigotte e chiusure che nemmeno nel 600 esistevano. A questi e a molti altri che coltivano il proprio giardino inquinando il bene di tutti, VAFFANCULO di cuore da un cattolico credente che sa che "La Verità vi renderà liberi", e la Verità non ha colori e nè schiaramenti, la Verità è solo Amore.

Fabrizio Valdrighi

Fabrizio Valdrighi 26.09.07 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono contenta di vedere finalmente un intervento obiettivo di un prete... Padre Benjamin non penso leggerà tutti i commenti inseriti qui sul blog ma io ci provo lo stesso: ha detto che potrebbe pubblicare un Libro, LO FACCIA, lo faccia per contrastare questa disinformazione, lo faccia come opera di bene per il suo popolo!
ci sono tanti ministri della chiesa come lei che invece di far parlare gli innocenti tappano loro la bocca abusandone, compiere un'azione nel senso opposto fa la differenza..

Irene Paola G. 26.09.07 11:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

luca giurina AMMAZZATI .coglione , di parte cosa?? sei tu di parte, di parte AMMUFFITA.NN PARLARE DI IRAQ , NN SAI UN CAZZO , è COME SE IO PARLASSI DI TUA MADRE.

luigi mazza 26.09.07 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

parlo da cristiano e non me ne vergogno (perché io non rappresento la chiesa istituzionale).
padre benjamin paga per dire la verità e io sono stufo di dovermi sentire le mani legate perché viviamo nel paese delle tenebre. santa madre chiesa ha le sue belle pietre sulla coscienza e se le merita perché fa più politica che pastorale e gli uomini in sacre vesti non fanno che rendere sempre più sozza la realtà della chiesa che dovrebbe insegnarci ad essere cristiani.
mastella e compagnia bella si sentono ancora degli intoccabili, e si permettono pure di ignorare la volontà di un numero sempre maggiore di persone che li vorrebbe al confino con pane e acqua una volta al giorno.
noi "liberi" che scriviamo su questo blog, dobbiamo impegnarci a rieducare una parte di italiani ancora addormentata dalla droga distribuita dai giornalisti e mass media, la quale è in grado di soggiogare ed ipnotizare certa opinione pubblica incapace di pensare. purtroppo in questo paese c'è ancora tanta gente che beve tutto quello che viene detto in certi programmi.

lorenzo vicentini 26.09.07 11:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

dopo l'Iraq ci sarà una guerra in Iran (petrolio)
saluti Carmen

carmen fago 26.09.07 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera a ballarò hanno detto che craxi è stato costretto all'esilio....... la russa che critica la legge elettorale che lui stesso a votato. Ma questi credono di prenderci per il culo? Vai avanti beppe non ti fermare bisogna scoperchiare il malaffare di questi similpolitici...... Vaffanculoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

stefano alimonti 26.09.07 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Un messaggio è sparito nel nulla! CHISsà.......!!

Sepossibile evitiamo di inviare lo stesso messaggio più volte, giusto per non fare il loro gioco!!!!!!!

Piccoloa analisi di Ballaro'!!
La prima domanda che mi sono fatto è questa:

- Ma i registi saranno mica i fratelli Vanzina?
Si perche ho visto un giornalista che sembrava il figlio di reitzinger, mentre parlava cercavo i fili che lo muovevano senza riuscire a trovarli e li mi è sorto un dubbio, vuoi vedere che Larussa è ventriloquo!! Questo spiegherebbe perchè prima di capire cosa gli viene detto bisogna ripeterglielo due o tre volte.
Diliberto che a primo impatto ti viene da dire, però......ma poi ti svegli e dici, ma queste cose le sanno dire tutti e se non ricordo male le ho sentite dire un pò troppo spesso, ma da li a realizzare......
La Bindi secondo me si è innamorata della Merch...!
Il magistrato? Arredamento, e si perchè non l'hanno cagato nemmeno di striscio, e chissà perchè....???
Ed infine Mastella, ma ne vogliamo parlare??
Non so a voi, a me sembrava un bambino accusato di aver rubato la marmellata che sudava per non piangere!!

E mi chiedo, ma dopo aver visto e sentito per l'ennesima volta le stesse cose indefinibili, e dopo aver scambiato due parole con un qualsiasi neolaureato (regolare) di qualsiasi ramo, se a questi quattro MANGIAPANEATRADIMENTO prima di metterli a pulire i cessi sia il caso di fargli sostenere un esame di ammissione??????

Efisio P. 26.09.07 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Le affermazioni di padre Benjamin sono temi molto scottanti che credo debbano essere divulgati il più possibile e soprattutto anche tra le persone che non possono utilizzare i blog. Purtroppo l'informazione strumentalizzata degli attuali mezzi a disposizione delle masse non trasmette propriamente questo tipo di notizie. Beppe, continua con il tuo tour, è importante che tu parli direttamene alle masse e che continui a trasmettere la verità. Non annullare le date di Trento e Novara (ok, prima fatti passare i tuoi malanni), ti aspettiamo e la folla al momento è molto calda, non lasiare che gli animi si smorzino!! Ti aspettiamo (non mi sono fatta rimborsare il biglietto perchè sono sicura che posticiperai la data).
Un saluto a padre Benjamin

Simona M. Commentatore certificato 26.09.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Hanno messo al lavoro decine di pirati per infestarci di VIRUS, ogni volta che apro il blog l'antivirus del mio pc si punta e rallenta molto, succede anche a voi?
Chissà chi è il mandante di questi attentati, forse AL QEIDA.
Per rispondere al commento di oggi farei un passo indietro.
Nella storia delle dittature appoggiate dalla CIA degli anni 70 di quei paesi sudamericani dove operavano gli squadroni della morte che "ripulivano" i paesi dalle opposizioni al potere del dittatore di turno: CILE, ARGENTINA, EQUADOR ecc. ecc.
Oggi sappiamo con dati certi che questi criminali avevano l'appoggio degli USA, per difendersi dal comunismo era la scusa.
Ora per difendersi dall'islamismo succede che i generali americani fanno sempre più uso dei contractors ossia la versione moderna degli squadroni.
Per i primi anni di resistenza irachena il popolo iracheno, anche se di diverse etnie della stessa religione, era unito contro gli "invasori" i quali avevano enorme difficoltà nel controllare l'IRAQ.
DIVIDI et IMPERA questa è stata ed è la strategia per controllare un popolo da parte di eserciti e potere, decine di attentati ci sono voluti per mettere Sunniti contro Sciiti, adesso appoggiando una delle parti in causa è più agevole controllare il territorio.
Gli oppositori 2terroristi" cioè la parte perdente sono sistematicamente eliminati, ma anche la parte alleata si accorge che così facendo dopo toccherà a loro e adesso cercano di smarcarsi ma è tardi, il controllo del petrolio era ed è la ragione della guerra in IRAQ, e gli americani non intendono farselo sfuggire.

waldimiro cardi Commentatore certificato 26.09.07 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio vivamente di fare una visita al blog di questo padre Benjamin e soprattutto la sezione dedicata all'Irak.

ciro cattani 26.09.07 11:22| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO PADRE BENJAMIN E' COLPITO DA DELIRIO SAREBBE MEGLIO CHE VADA A FARSI CURARE....
DOVE ERA QUANDO GASAVANO I SUOI AMICI IRACHENI I 100 MILA CURDI ?
Stefano Garassino

-----------------------------------------------
Commento che denota la scarsa conoscenza delle più elementari strategie della diplomazia.
Invito tutti coloro che condividono tale commento a leggere una lettera che Padre Benjamin inoltrò a Gianfranco Fini e Bruno Vespa che lo accusavano della stessa "amnesia":

http://www.identitaeuropea.org/archivio/articoli/benjamin_lettera.html

P.S.
Forse quando "I SUOI AMICI IRACHENI GASAVANO I 100 MILA CURDI", era ad una sessione della Commissione dei Diritti Umani dell’ONU a Ginevra, per parlare della situazione dei curdi e degli sciiti in Iraq.....
Non cedo alla facile tentazione di chiederLe dov'era Lei.....

Silvio Sinigaglia 26.09.07 11:19| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO PADRE BENJAMIN E' COLPITO DA DELIRIO SAREBBE MEGLIO CHE VADA A FARSI CURARE....
DOVE ERA QUANDO GASAVANO I SUOI AMICI IRACHENI I 100 MILA CURDI ?
Stefano Garassino

-----------------------------------------------
Commento che denota la scarsa conoscenza delle più elementari strategie della diplomazia.
Invito tutti coloro che condividono tale commento a leggere una lettera che Padre Benjamin inoltrò a Gianfranco Fini e Bruno Vespa che lo accusavano della stessa "amnesia":

http://www.identitaeuropea.org/archivio/articoli/benjamin_lettera.html

P.S.
Forse quando "I SUOI AMICI IRACHENI GASAVANO I 100 MILA CURDI", era ad una sessione della Commissione dei Diritti Umani dell’ONU a Ginevra, per parlare della situazione dei curdi e degli sciiti in Iraq.....
Non cedo alla facile tentazione di chiederLe dov'era Lei.....

Silvio Sinigaglia 26.09.07 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Lukino .

Naturalmente è superfluo (per chi non ha ancora subito la contaminazione dell'ignoranza) rimembrare ciò che è accaduto l'otto settembre scorso. Ciò che mi fa soffrire spasmodicamente è la tentata indifferenza mostrata dai nostri concittadini giornalisti e fautori dellA “informazione”.
In cuor loro che penseranno? Sicuramente non si diranno: sono un Vigliacco, Vigliacco, leale, leale, hanno ragione loro, hanno ragione loro,
la nostra e disinformazione, la nostra e disinformazione .. sono un VIGLIACCO! Che importa se alla fine vincono loro io sarò con loro. Sono un VIGLIACCO!!
Sono sicuro che in cuor vostro vi fate SCHIFO!!!! Dove è la vostra dignità? dovreste avere due palle così ed essere coerenti e rispettosi per chi prima di voi a sputato sangue per il diritto all'informazione leale, equa, LIBERA!! Non vi biasimo per quello che state facendo perché proprio non ve ne rendete conto. Anche voi siete stati contaminati dalla rabbia “Cani”
Vorrei vedervi tutti insieme, così “Riunione dei Giornalisti in piazza tal dei tali”
ad ostentare il vostro orgoglio, felici del lavoro che fatte per la comunità, e noi poveri idioti dall’altra a “ringraziarvi”. Brutte puttane vendute anzi comprate e purtroppo con i nostri soldi…. Cornuti e impiccati.
Guardo e leggo a piccole dosi ciò che ditte e scrivete per rendermi conto giorno dopo giorno quanto siete “Cani” e ciò che m’impedisce di impazzire di rabbia è sapere che almeno trecento mila persone sono nel mio luogo nel mio tempo. Purtroppo so anche che una minoranza di “servi della gleba " lavorerà affinché il nostro luogo e il nostro tempo non siano altro che canne al vento, come lo sono, del resto, i nostri concittadini CONTAMINATI dall’ignoranza.
E' un finale triste lo so ma non c'è questo nel nostro futuro prossimo, perché ci stanno facendo incazzare sul serio e io ci sarò anche quando, vedrete, saremmo costretti a marciare su ROMA e questa volta saremmo incazzati molto incazzati e soprattutto saremmo

Luca Costa 26.09.07 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Sì, padre Benjamin, la prego, scriva uno, dieci, cento libri... perchè malgrado tutto la verità non mi basta mai. Grazie

Daniela Danovaro 26.09.07 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Un'analisi di parte e non una reale considerazione sulle reali condizioni storico-politiche dell'Iraq.
La inviterei ad una riflessione più approfondita sulla situazione irachena senza analizzare solo i fatti (e rifatti) degli ultimi anni. Non voglio eludere le responsabilità dell'occidente (anche storiche) ma difendere il regime iracheno non penso sia la soluzione. Il regime di Saddam, insiame a tutti quelli che l'hanno rappresentato, non può essere giustificato per le violazioni sui diritti umani perpetrate per anni.

Luca.

Luca Giurina 26.09.07 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe che stai dando la voce a chi non l'aveva e ke stai aprendo gli occhi a chi li teneva chiusi!
INVITO TUTTI I LETTORI DEL BLOG A COPIARE GLI ARTICOLI NELLA PROPRIA POSTA E AD INVIARLI A TUTTA LA PROPRIA RUBRICA!!!
QUESTE COSE LE DEVONO SAPERE + PERSONE POSSIBILI!
SOLO SE SAREMO SEMPRE DI + POTREMO SPERARE DI CAMBIARE LE COSE!
GRAZIE.

Claudio F. Commentatore certificato 26.09.07 11:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppe, siamo tutti con te. La lotta alla disinformazione che stai facendo è sacrosanta e nonostante stiano cercando di infangarti resti sempre un grande perchè sei tu a fare informazione,non i media. Nulla può fermarti(ci) più. Continua/continuiamo a darci da fare, qualcosa si è già mosso.

Cristiano Chiusso 26.09.07 11:11| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Un'analisi di parte e non una reale considerazione sulle reali condizioni storico-politiche dell'Iraq.
La inviterei ad una riflessione più approfondita sulla situazione irachena senza analizzare solo i fatti (e rifatti) degli ultimi anni. Non voglio eludere le responsabilità dell'occidente (anche storiche) ma difendere il regime iracheno non penso sia la soluzione. Il regime di Saddam, insiame a tutti quelli che l'hanno rappresentato, non può essere giustificato per le violazioni sui diritti umani perpetrate per anni.

Luca.

Luca Giurina 26.09.07 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno messo al lavoro decine di pirati per infestarci di VIRUS, ogni volta che apro il blog l'antivirus del mio pc si punta e rallenta molto, succede anche a voi?
Chissà chi è il mandante di questi attentati, forse AL QEIDA.
Per rispondere al commento di oggi farei un passo indietro.
Nella storia delle dittature appoggiate dalla CIA degli anni 70 di quei paesi sudamericani dove operavano gli squadroni della morte che "ripulivano" i paesi dalle opposizioni al potere del dittatore di turno: CILE, ARGENTINA, EQUADOR ecc. ecc.
Oggi sappiamo con dati certi che questi criminali avevano l'appoggio degli USA, per difendersi dal comunismo era la scusa.
Ora per difendersi dall'islamismo succede che i generali americani fanno sempre più uso dei contractors ossia la versione moderna degli squadroni.
Per i primi anni di resistenza irachena il popolo iracheno, anche se di diverse etnie della stessa religione, era unito contro gli "invasori" i quali avevano enorme difficoltà nel controllare l'IRAQ.
DIVIDI et IMPERA questa è stata ed è la strategia per controllare un popolo da parte di eserciti e potere, decine di attentati ci sono voluti per mettere Sunniti contro Sciiti, adesso appoggiando una delle parti in causa è più agevole controllare il territorio.
Gli oppositori 2terroristi" cioè la parte perdente sono sistematicamente eliminati, ma anche la parte alleata si accorge che così facendo dopo toccherà a loro e adesso cercano di smarcarsi ma è tardi, il controllo del petrolio era ed è la ragione della guerra in IRAQ, e gli americani non intendono farselo sfuggire.

waldimiro cardi Commentatore certificato 26.09.07 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso di non aver mai avuto così stima di un uomo di chiesa. Padre Benjamin è una delle poche persone, come Beppe, che parla. Dice la verità. Non è come tutti quei coglioni che dovrebbero rappresentarci e invece fanno i burattini nelle mani dei potenti. Chiunque in questo paese dovrebbe darsi una mossa, ribellarsi a queste "regole" che ormai vanno avanti da troppo tempo. Tutti dobbiamo imparare a dare voce alla verità. Non dobbiamo nasconderci. Grazie Padre Benjamin spero che il suo esempio dia coraggio anche agli altri..

Sara Fenotti 26.09.07 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Qualcosa si sta' facendo,ma rimaniamo sempre complici di questa peste bubbonica che e' il sistema,la politica,l'economia e quindi la ricchezza.Ognuno che pensa o cerca di essere meglio del vicino e con indifferenza stiamo distruggendo tutto,in primis le nostre coscenze che riescono a rimanere vergini solo fino all'eta' della scuola e poi subito bombardate da menzogne e mode di ogni tipo per preparare i migliori truffatori all'avvenire.Tutti gli specialisti del caso dicono che se continueremo cosi' il mondo finira'...allora facciamola finita

filippo brunacci 26.09.07 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Molto bella e interessante questa mail di padre Benjamin.

Bravo Beppe che la hai pubblicata e fatta arrivare fino a noi, vittime della tv di stampo dittatoriale che abbiamo in Italia e che ci fa stare tutti davanti al video con due enormi fette di salame davanti agli occhi (pero' quelle davanti agli occhi di "mortadella" sono ancora piu' spesse).

Ciao e un "pace e bene" per Padre Benjamin, che possa continuare per lungo lunghissimo tempo a fare del bene su questa terra martoriata.

Francesco P. 26.09.07 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto ci si sforzi di capire ed informarsi vengono fuori sempre nuove bugie e mezze verità. Speriamo almeno che continuino ad esserci persone pronte a rompere le scatole come Grillo, Travaglio, i Guzzanti, Padre Benjamin, etc...

Stefano Martellucci 26.09.07 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasto senza parole, come molti penso, cerete cose le percepisci perchè le senti di qua o di là, ma non hai la certezza di ciò che hai sentito. sai che può essere vero, potrebbe. ma non hai certezza. Alla fine accetti quello che dice la massa. perchè sei un "figlio di Dio" che non sà. Rimani disorientato.
di una cosa sono sicuro. Sono padre di tre bambini. stiamo aspettando il quarto. di una cosa sono sicuro. mi hanno rotto le scatole. a me come a molti altri. sono anni che non voto. avrei dato il voto a destra e poi lo avrei dato a sinistra. sono sicuro di una cosa, che mi sono riconosciuto in quello che dici Grillo, e spero che tu riesca ad andare fino in fondo, che riesca a muovere e a sollevare l'opinione pubblica. Che tu continui. ci hanno rotto....

ciao

Gustavo Martinez 26.09.07 10:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppe,

non riesci a organizzare un telegiornale fatto da te e dai tuoi collaboratori da mandare in onda sul tuo sito tutti i giorni. Cosi anche le persone che non riescono a seguire il blog (come mia moglie) possono essere informate comunque.

Inoltre: visto che tutti i più cazzari italiani riescono a pubblicare un quotidiano, non riesci anche tu a pubblicare un foglio (NON IL foglio) quotidiano. Cosi rosicchiamo fisicamente le copie ai giornaloni ufficiali.

Grazie

stefano gervasoni Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 10:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

QUESTO PADRE BENJAMIN E' COLPITO DA DELIRIO SAREBBE MEGLIO CHE VADA A FARSI CURARE....
DOVE ERA QUANDO GASAVANO I SUOI AMICI IRACHENI I 100 MILA CURDI
Stefano Garassino
------------------------------------------------

Commento che denota la scarsa conoscenza delle più semplici strategie della diplomazia.
Invito tutti coloro che condividono tale commento, di leggere questa lettera che padre Benjamin scrisse a Gianfranco Fini e Bruno Vespa che lo accusavano della stessa "amnesia"

http://www.identitaeuropea.org/archivio/articoli/benjamin_lettera.html

P.S.
Forse quando "GASAVANO I SUOI AMICI IRACHENI I 100 MILA CURDI", Padre Benjamin era ad un'altra sessione della Commissione dei Diritti Umani dell’ONU a Ginevra, per parlare della situazione dei curdi e degli sciiti in Iraq.

Silvio Sinigaglia 26.09.07 10:49| 
 |
Rispondi al commento

È tutto cosi strano per anni il nome di Grillo non veniva fatto da nessuno, era relegato in qualche anfratto del quotidiano vivere di questo paese, poi un tratto ecco che il regime e i “cani del potere” come giustamente li definisce padre Jean-Marie Benjamin si scagliano contro Grillo. Ma Grillo è solo il mezzo attraverso cui si è data voce e corpo alla protesta e all’indignazione di quanti non tollerano più politici arroganti e super privilegiati, di quanti non c’è la fanno ad arrivare a fine mese, di quanti con enorme sacrificio hanno fatto studiare i figli, molti dei quali brillanti laureati, oggi precari…. Dovremmo dire a questi “cani del potere” che debbono fare i nostri nomi non quello di Grillo.


giovanni d. Commentatore certificato 26.09.07 10:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'analisi di parte e non una reale considerazione sulle reali condizioni storico-politiche dell'Iraq.
La inviterei ad una riflessione più approfondita sulla situazione irachena senza analizzare solo i fatti (e rifatti) degli ultimi anni. Non voglio eludere le responsabilità dell'occidente (anche storiche) ma difendere il regime iracheno non penso sia la soluzione. Il regime di Saddam, insiame a tutti quelli che l'hanno rappresentato, non può essere giustificato per le violazioni sui diritti umani perpetrate per anni.

Luca.

Luca Giurina 26.09.07 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,le fragole son mature,Mastella è nel bosco,ma....questi continuano a fare i pesci in barile!Ancora non vogliono capire che devono andarsene a casa TUTTI e che devono farlo in fretta,prima che l'ira popolare monti oltre ogni controllo!Questi politicanti sono tutti uguali:pensano solo ai fatti loro!Mi meraviglio solo come "Cipputi"creda ancora nel sogno Komunista,dopo le prove di incapacità e demagogia fornite dai loro Kompagni!!Nè destra,nè sinistra,nè-tanto meno-centro:qui necessitano solo persone oneste e capaci...niente di più!

ennio a. Commentatore certificato 26.09.07 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe.
Sono stato in Iraq.
Ho un pò di video nei quali si vedono autocolonne americane di autocisterne da 16.000 litri (anche 50 / 60 mezzzi) che vanno dall'iraq verso il qweit.
E questo si ripeteva incessantemente.
Praticamente sempre.
Secondo te cosa trasportavano?
Cos' era?
Erano vuote?
Piene?
Di cosa?
...Forse acqua per gli assetati.
Sì, doveva esssere proprio quello.
Che bravi questi americani...
Da quel momento ho deciso, e ho cambiato lavoro.
Sono un ragazzo del profondo sud.
Siamo disperati x l'assenza del lavoro.
Ho perso il mio migliore amico lì, in battaglia (nella missione di pace) mai autorizzata nè condivisa..... da chi di dovere.
Ma lui aveva bisogno di lavorare, e molti problemi in una famiglia da aiutare.
La nostra posizione è critica, il lavoro manca, sì.
Ma lo schiavo ...x loro
...nn lo faccio più.


alessandro de filippi 26.09.07 10:44| 
 |
Rispondi al commento

é molto probabile che qualcuno faccia il possibile per incasinare il sito..... ma è anche vero che troppo spazio viene occupato da chi invia i propri messaggi una, due, tre o addiritura come è capitato spesso OTTO volte occupando cosi' lo spazio di altri 7 messaggi.

Detto questo mi chiedevo se i registi di Ballaro' siamo sicuri che non siano i fratelli VANZINA ????????
Perchè se non era comica la situazione di ieri.......
> le cose sono due o la russa è ventriloquo oppure reitzinger Jr. ha i fili invisibili che lo muovono(chissà da chi viene mosso)
LaRussa che oltre a fare il ventriloquo non capisce una mazza se non gli ripeti le cose due o tre volte
Diliberto che se pensi a quello che ha detto dici però...ma se ci pensi bene dici ma quelle cose le so dire anche io.....ma da li al realizzarle?????
La Bindi che si deve essere innamorata della Merx(o come diavolo si chiama)
Il magistrato che non l'anno fatto parlare chissà perchè.....
E poi mastella, ma ne vogliamo parlare...mi sembrava un bambino accusato di aver rubato la marmellata che sudava per non piangere.....
Ma ragazzi vogliamo provare ogni tanto a scambiare due parole con qualsiasi neolaureato (regolare) in scienze politiche o di qualsiasi altro ramo???
Io credo che dopo averlo fatto, prima di mettere questi quattro gatti a pulire i cessi gli si dovrebbe fare pure un esame di ammissione!!!!!!!
P.S. Non voglio essere troppo duro

Efisio P. 26.09.07 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Padre Benjamin sono con lei, Dio benedica lei e il grande Grillo. Scriva questo libro, e se lo censurano, lo diffondiamo tramite rete....
Sono con voi

Giovanni V. 26.09.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Un'analisi di parte e non una reale considerazione sulle reali condizioni storico-politiche dell'Iraq.
La inviterei ad una riflessione più approfondita sulla situazione irachena senza analizzare solo i fatti (e rifatti) degli ultimi anni. Non voglio eludere le responsabilità dell'occidente (anche storiche) ma difendere il regime iracheno non penso sia la soluzione. Il regime di Saddam, insiame a tutti quelli che l'hanno rappresentato, non può essere giustificato per le violazioni sui diritti umani perpetrate per anni.

Luca.

Luca Giurina 26.09.07 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto ci si sforzi di capire ed informarsi, escono fuori sempre nuove bugie e mezze verità....Speriamo almeno che ci sia sempre qualcuno pronto a rompere le scatole come Grillo

Stefano Martellucci 26.09.07 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Molto bella e interessante questa mail di padre Benjamin.

Bravo Beppe che la hai pubblicata e fatta arrivare fino a noi, vittime della tv di stampo dittatoriale che abbiamo in Italia e che ci fa stare tutti davanti al video con due enormi fette di salame davanti agli occhi (pero' quelle davanti agli occhi di "mortadella" sono ancora piu' spesse).

Ciao e un "pace e bene" per Padre Benjamin, che possa continuare per lungo lunghissimo tempo a fare del bene su questa terra martoriata.

Francesco P. 26.09.07 10:33| 
 |
Rispondi al commento

La voce di padre Benjamin mi sembra molto interessante, non dovrebbe quindi temere di rubare spazio se ha altre cose interessanti da raccontarci. Mi piacerebbe poterlo sentire ancora sugli argomenti di cui avrebbbe voluto parlare: 11 settembre e terrorismo.

paolo r. Commentatore certificato 26.09.07 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Viene nausea a vedere la prostrazione di certi giornalisti e quanto si danno da fare per leccare il c**o ai loro padroni.
La differenza tra quei giornalisti e le prostitute e che la prostituta ha molta più dignità , a certi punti infatti non arriva di sua spontanea volontà.
VERGOGNA !!!!!!!

Bruno G. 26.09.07 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Mastella massacrato a Ballarò, La Russa, che alla vecchia maniera, ingiuriava Diliberto, ma senza proporre soluzioni di sorta.
mastella non ha capito che la richiesta dei cittadini è che se ne vada. Nella psicologia collettiva è emerso con impeto il concetto che, dal punto di vista socaile, siamo tutti uguali; il 'principio dell'eguaglianza sociale' è una grossa novità e se i politici, amministratori non ne tenengono conto, è come se fossero vissuti in un'altra epoca storica. Verranno spazzati via, non accettati, dalle nuove circostanze.
La Rosi Bindi diceva che la politica va riformata, ma crediamo sia giunta al capolinea, se non cambiano le propsettive culturali.
E quella che Grillo ha iniziato è una forma di rivoluzione culturale, crediamo che non si fermerà facilmente.

Tarcisio Bonotto 26.09.07 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
un grande plauso ed incoraggiamento sia a Padre Benjamin che ci consente di conoscere l'"altra" verità (quella vera....) sulle vicende irachene ma soprattutto a Te che, grazie alla tua "controinformazione", ci consenti finalmente di aprire gli occhi per troppo tempo chiusi alla realtà.
NON MOLLARE E ATTENTO ALLE IMBOSCATE!!!!!!

Giovanni Paschero 26.09.07 10:15| 
 |
Rispondi al commento

È tutto cosi strano per anni il nome di Grillo non veniva fatto da nessuno, era relegato in qualche anfratto del quotidiano vivere di questo paese, poi un tratto ecco che il regime e i “cani del potere” come giustamente li definisce padre Jean-Marie Benjamin si scagliano contro Grillo. Ma Grillo è solo il mezzo attraverso cui si è data voce e corpo alla protesta e all’indignazione di quanti non tollerano più politici arroganti e super privilegiati, di quanti non c’è la fanno ad arrivare a fine mese, di quanti con enorme sacrificio hanno fatto studiare i figli, molti dei quali brillanti laureati, oggi precari…. Dovremmo dire a questi “cani del potere” che debbono fare i nostri nomi non quello di Grillo. SIAMO NOI E TUTTI QUANTI CI CHIAMIAMO “GRILLO” CAPITOOOO


p.s. Ieri sera a BALLARO’ Mastella ha detto che sua moglie è stata eletta attraverso democratiche elezioni nel Consiglio della Regione Campania, e che è talmente simpatica che molti cittadini l’hanno votata. Non è vero, la Sig.ra Lonardo in Mastella è stata eletta nel listino, cioè a prescindere dalle preferenze se avesse vinto il centro sinistra lei era automaticamente eletta….controllate

giovanni d. Commentatore certificato 26.09.07 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Accidenti padre Benjamin, quanto ti comprendo!! Il tuo ruolo è stato espresso e SUBITO in Grosse setuazioni, il mio in una parrocchia di provincia che a 20 km di distanza, già non riconosce alcuno. Eppure in quel nascosto meandro ho incontrato la corruzione più emblematica e profonda. Ho incontrato la abbiezione del clero, o di una buona parte di esso. Se nelle segreterie politiche vivono e s'ingrassano le lobby della corruzione, in quelle vaticane PEGGIO. Un parroco Baldassarre Chiarelli, protagonista di raggiri spirituali, circuizione d'incapace, abuso del ruolo conferito, commessi ai miei stessi danni, quanto alla mia intiera famiglia; da subito denunciato al vescovo della diocesi, alle segreterie vaticane, alla conferenza episcopale e quant'altro, mantiene il suo posto: ANZI...essendo stato ordinato col vecchio ordinamento canonico, mi sottolineava il vescovo della diocesi, non può essere allontanato, così l'ha nominato GiuDice del tribunale ecclesiastico, per usare un LAUTO pretesto ed allontanarlo dall'abuso continuato sulla povera gente che s'avvicina al vangelo con umiltà e TANTA INCOSCENZA!!! Aggiungo che mi è stato offerto di tutto per tacere le delinquenze incontrate e subite: PER IL BUON NOME DELLA CHIESA!! ma di QUALE CHIESA SI PARLA? Il fare clientelare dei media ha contribuito, per non incocciare in lobby pervese, dove politici e prelati, concussano in tempo debito: le elezioni!! IO CONTINUO, perchè desidero la mia coscienza, la mia anima, LIBERA dal marciume di un piccolo-grosso crocchio di società MARCIA. Grazie della tua testimonianza. Grazie a Beppe Grillo nel dar voce al popolo.
Marilina Mastrangelo
Massafra (ta)

marilina mastrangelo 26.09.07 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare anche io delle anomalie riscontrate solo ed esclusivamente quando entro nel tuo blog, Beppe. A volte devo insistere più di una volta perchè il pc mi si ferma, altre volte riesco solo aspettando tantissimo.
Grazie per il tuo lavoro e grazie a tutte le persone che aggiungono la loro voce alla tua.
Adriana Arlotti

adriana arlotti 26.09.07 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Padre Benjamin, lei conosce molte cose che noi non potremmo nemmeno immaginare, nella sua lettera immagino che ne abbia detta solo una piccola parte, forse quella meno "traumatica" per noi abituati al comfort e alla bambagia di questo occidente civilizzato e anestetizzato. La prego, lo scriva, un libro, lo faccia pubblicare qui, sul blog di Beppe Grillo, e ci riveli tutto quello che non vorremmo sentirci dire.

Giulio D. 26.09.07 10:12| 
 |
Rispondi al commento

ho letto la lettera di padre benjamin ieri, l'ho riletta oggi e ancora adesso vorrei piangere.
piangere perchè purtroppo i miei timori come quasi sempre sono fondati.
mi dicono:" non puoi sempre vedere il complotto in ogni cosa!" nooooo!!!!
ma guardiamoci attorno a 30 o a 60 anni si crede ancora a babbo natale.
il mondo è marcio, non è bello perchè vario, ma perchè è avariato!
piangere perchè sembra non esserci speranza...
piangere per non uscire adesso e urlare!
beppe grazie.
padre benjamin scriva quel libro, io lo comprerò, x versare qualche lacrima in più, per imprestarlo ai miei cari e fare piangere pure loro.purtroppo.
grazie di cuore.

daniela m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 10:10| 
 |
Rispondi al commento

é molto probabile che qualcuno faccia il possibile per incasinare il sito..... ma è anche vero che troppo spazio viene occupato da chi invia i propri messaggi una, due, tre o addiritura come è capitato spesso OTTO volte occupando cosi' lo spazio di altri 7 messaggi.

Detto questo mi chiedevo se i registi di Ballaro' siamo sicuri che non siano i fratelli VANZINA ????????
Perchè se non era comica la situazione di ieri.......
> le cose sono due o la russa è ventriloquo oppure reitzinger Jr. ha i fili invisibili che lo muovono(chissà da chi viene mosso)
LaRussa che oltre a fare il ventriloquo non capisce una mazza se non gli ripeti le cose due o tre volte
Diliberto che se pensi a quello che ha detto dici però...ma se ci pensi bene dici ma quelle cose le so dire anche io.....ma da li al realizzarle?????
La Bindi che si deve essere innamorata della Merx(o come diavolo si chiama)
Il magistrato che non l'anno fatto parlare chissà perchè.....
E poi mastella, ma ne vogliamo parlare...mi sembrava un bambino accusato di aver rubato la marmellata che sudava per non piangere.....
Ma ragazzi vogliamo provare ogni tanto a scambiare due parole con qualsiasi neolaureato (regolare) in scienze politiche o di qualsiasi altro ramo???
Io credo che dopo averlo fatto, prima di mettere questi quattro gatti a pulire i cessi gli si dovrebbe fare pure un esame di ammissione!!!!!!!
P.S. Non voglio essere troppo duro

Efisio P. 26.09.07 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti padre Benjamin, quanto ti comprendo!! Il tuo ruolo è stato espresso e SUBITO in Grosse setuazioni, il mio in una parrocchia di provincia che a 20 km di distanza, già non riconosce alcuno. Eppure in quel nascosto meandro ho incontrato la corruzione più emblematica e profonda. Ho incontrato la abbiezione del clero, o di una buona parte di esso. Se nelle segreterie politiche vivono e s'ingrassano le lobby della corruzione, in quelle vaticane PEGGIO. Un parroco Baldassarre Chiarelli, protagonista di raggiri spirituali, circuizione d'incapace, abuso del ruolo conferito, commessi ai miei stessi danni, quanto alla mia intiera famiglia; da subito denunciato al vescovo della diocesi, alle segreterie vaticane, alla conferenza episcopale e quant'altro, mantiene il suo posto: ANZI...essendo stato ordinato col vecchio ordinamento canonico, mi sottolineava il vescovo della diocesi, non può essere allontanato, così l'ha nominato GiuDice del tribunale ecclesiastico, per usare un LAUTO pretesto ed allontanarlo dall'abuso continuato sulla povera gente che s'avvicina al vangelo con umiltà e TANTA INCOSCENZA!!! Aggiungo che mi è stato offerto di tutto per tacere le delinquenze incontrate e subite: PER IL BUON NOME DELLA CHIESA!! ma di QUALE CHIESA SI PARLA? Il fare clientelare dei media ha contribuito, per non incocciare in lobby pervese, dove politici e prelati, concussano in tempo debito: le elezioni!! IO CONTINUO, perchè desidero la mia coscienza, la mia anima, LIBERA dal marciume di un piccolo-grosso crocchio di società MARCIA. Grazie della tua testimonianza. Grazie a Beppe Grillo nel dar voce al popolo.
Marilina Mastrangelo
Massafra (ta)

marilina mastrangelo 26.09.07 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Con le lacrime agli occhi dopo aver letto una così bella lettera e, soprattutto, piena di VERITA' non mi resta che diffondere il Verbo ai quattro venti affinché la GENTE prenda realmente coscienza dell'INGANNO GLOBALE a cui siamo soggetti.
SI, l'impero del male esiste veramente...e noi ne facciamo attivamente parte, grazie anche ai media (televisioni e giornali) che operano da vera disinformazione in collusione con le grandi lobbies e gruppi di potere più o meno occulti. Noi nn possiamo far altro che perseguire la VERITA', come padre Benjamin ci ha esortato di fare, con OGNI mezzo ovviamente al di fuori dei CANALI UFFICIALI e diventare CONSAPEVOLI delle ATROCI macchinazioni di cui siamo oggetto (NO alla RAPINA dei BANCHIERI CENTRALI - Si al SACROSANTO REDDIITO di CITTADINANZA!)

paolo d'aquino 26.09.07 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole per ringraziare persone come Padre Benjamin, per ringraziarlo di verità che, come Beppe dice, nessuno ci ha concesso, distorcendo le nostre menti e i nostri occhi in maniera inverosimile. Ma l'ottimismo deve avere il sopravvento, e sul treno di Beppe e di Padre Benjamin cominciamo ad essere davvero troppi per un "potere" (lo scrivo minuscolo) che non sa più da che parte tirare i fili giusti dei suoi ex burattini. Sono troppi ormai gli occhi e le menti che si stanno aprendo alla Verità(maiuscolo!), quella Verità che renderà più libero e più giusto il mondo che ci circonda, per noi, per i nostri figli e per le generazioni a venire. Grazie di cuore

Pino Colella 26.09.07 10:05| 
 |
Rispondi al commento


La Chiesa vive tutti i giorni nel cuore dei sinceri cristiani grazie anche ai Jean-Marie Benjamin.
Quanto a quella “ufficiale”…. bah! Rimando, per chi potesse avervi interesse o fosse mosso da curiosità ad alcune annotazioni del mio blog: algor’s
Alberto Liguoro
albertoliguoro@libero.it

P.S. E se i Vescovi della C.E.I. avessero proclamato che il Partito Democratico era creatura di Satana?


Alberto L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Video "illuminante" http://www.youtube.com/watch?v=S77xaGQXUYY

Fabrizio Pani Commentatore certificato 26.09.07 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Spero vivamente che Padre Benjamin possa trovare il tempo di scrivere su questo blog o in rete le confidenze che Tareq Aziz gli fece, così come abbia la pazienza di scrivere cosa secondo lui accadrà prossimaente in Iraq.
Essendo questo un periodo "particolare" sul piano della geopolitica e dell'economia (leggi risorse energetiche) qualche informazione in più su determinate vicende sarebbe molto gradita.
Beppe, faccio appello a te: se riesci contatta Padre Benjamin e offrigli spazio sul Blog perchè possa informarci un pò di più.

Silvio Buscio 26.09.07 10:03| 
 |
Rispondi al commento

HO SENTITO DIRE CHE l'11 settembre ci sentiamo tutti un pò AMERICANI...
Ma quando gli Americani si sentiranno un pò tutti più IRACHENI,AFGANI,VIETNAMITI,GIAPPONESI,ITALIANI...
etc etc...

Luca C. Commentatore certificato 26.09.07 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Certo che appare sconcertante come per conoscere storie di ieri occorra leggere il blog di Grillo. E per fortuna che c'é. Il problema è che nell'informazione che conta non ci sono editori, ma industriali e finanzieri oppure disgraziatamente anche i partiti. Il risultato è che tutti gli apparati dei servizi più o meno segreti sono impegnati a far conoscere la verità di comodo del momento. Ad ogni modo la macchina Usa di produzione bellica è sempre più florida, mentre sembra scontato che il conto in termini di vittime e anche in termini economici verrà pagato ancora una volta da innocenti ai margini dei consumi. Se non si prende coscienza di questo, sarà molto difficile salvare questo pianeta da arroganti finanzieri, intenti a spostare risorse in modo ricattatorio.
Buongiorno Italia e buona fortuna!

Giorgio Zintu 26.09.07 10:02| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi diamoci una calmata.non diamo possibilità loro di replicare su nostre eventuali offese mancanza di decoro etc....
stemperare i toni passare all'azione e tenersi pronti al prossimo attacco che prima o poi Grillo sferrerà nuovamente.non dobbiam sprecare questa occasione: "Vaffanculo" casta

salvatore favata 26.09.07 10:02| 
 |
Rispondi al commento

le fragole sono mature....
Mastella è nel bosco.......
cerca un posto dove cagare in pace........
ma non sa che la merda che produrrà lo sommergerà!!!!

A ballarò spettacolo indegno di una classe dirigente che non sa dirigere neanche se stessa.....
Floris che non sa fare una domanda da vero giornalista rompicoglioni.....
La Russa e Mastelladiliberto fermi ancora a farsi i dispettini su cose (ideologie) del secolo scorso!!!! vecchi e patetici sono rivolti con la testa nel passato e di conseguenza il culo al futuro..... l'esatto contrario di chi ama questo paese

giorgio scaccabarozzi Commentatore certificato 26.09.07 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace la e-mail di Massimiliano Castelli: "Prima avevamo solo Emilio Fede che sparava cazzate a destra e a manca..., ora abbiamo anche i signori direttori del TG11 TG2..."
Ma che bella l'età dell'oro: c'erano i Moro, i Berlinguer i Pertini, tanto bravi e tanto onesti! Ma chi ci ha portato a questo punto?
Non è che questa gente era "tanto Brava", è che ora, forse, ci stiamo togliendo le fette di salame dagli occhi.

Edmond Dantés 26.09.07 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti padre Benjamin, quanto ti comprendo!! Il tuo ruolo è stato espresso e SUBITO in Grosse setuazioni, il mio in una parrocchia di provincia che a 20 km di distanza, già non riconosce alcuno. Eppure in quel nascosto meandro ho incontrato la corruzione più emblematica e profonda. Ho incontrato la abbiezione del clero, o di una buona parte di esso. Se nelle segreterie politiche vivono e s'ingrassano le lobby della corruzione, in quelle vaticane PEGGIO. Un parroco Baldassarre Chiarelli, protagonista di raggiri spirituali, circuizione d'incapace, abuso del ruolo conferito, commessi ai miei stessi danni, quanto alla mia intiera famiglia; da subito denunciato al vescovo della diocesi, alle segreterie vaticane, alla conferenza episcopale e quant'altro, mantiene il suo posto: ANZI...essendo stato ordinato col vecchio ordinamento canonico, mi sottolineava il vescovo della diocesi, non può essere allontanato, così l'ha nominato GiuDice del tribunale ecclesiastico, per usare un LAUTO pretesto ed allontanarlo dall'abuso continuato sulla povera gente che s'avvicina al vangelo con umiltà e TANTA INCOSCENZA!!! Aggiungo che mi è stato offerto di tutto per tacere le delinquenze incontrate e subite: PER IL BUON NOME DELLA CHIESA!! ma di QUALE CHIESA SI PARLA? Il fare clientelare dei media ha contribuito, per non incocciare in lobby pervese, dove politici e prelati, concussano in tempo debito: le elezioni!! IO CONTINUO, perchè desidero la mia coscienza, la mia anima, LIBERA dal marciume di un piccolo-grosso crocchio di società MARCIA. Grazie della tua testimonianza. Grazie a Beppe Grillo nel dar voce al popolo.
Marilina Mastrangelo
Massafra (ta)

marilina mastrangelo 26.09.07 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono laico, totalmente laico, ma "benedirei" 1.000.000 di Jean-Marie Benjamin.

Perchè non riusciamo ad unire le voci, dico a voi blogghers Bastian-Contrari!

Maurizio G. Cataldo Commentatore certificato 26.09.07 09:55| 
 |
Rispondi al commento

OT
-
La Polonia si oppone alla decisione europea di indire una manifestazione contro la pena di morte e RADIO MARIA si dice felice della scelta!
http://solleviamoci.blogspot.com/2007/09/pena-di-morte-polonia-contro-la.html

Alleluia!

Nicola Ulivieri Commentatore certificato 26.09.07 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti padre Benjamin, quanto ti comprendo!! Il tuo ruolo è stato espresso e SUBITO in Grosse setuazioni, il mio in una parrocchia di provincia che a 20 km di distanza, già non riconosce alcuno. Eppure in quel nascosto meandro ho incontrato la corruzione più emblematica e profonda. Ho incontrato la abbiezione del clero, o di una buona parte di esso. Se nelle segreterie politiche vivono e s'ingrassano le lobby della corruzione, in quelle vaticane PEGGIO. Un parroco Baldassarre Chiarelli, protagonista di raggiri spirituali, circuizione d'incapace, abuso del ruolo conferito, commessi ai miei stessi danni, quanto alla mia intiera famiglia; da subito denunciato al vescovo della diocesi, alle segreterie vaticane, alla conferenza episcopale e quant'altro, mantiene il suo posto: ANZI...essendo stato ordinato col vecchio ordinamento canonico, mi sottolineava il vescovo della diocesi, non può essere allontanato, così l'ha nominato GiuDice del tribunale ecclesiastico, per usare un LAUTO pretesto ed allontanarlo dall'abuso continuato sulla povera gente che s'avvicina al vangelo con umiltà e TANTA INCOSCENZA!!! Aggiungo che mi è stato offerto di tutto per tacere le delinquenze incontrate e subite: PER IL BUON NOME DELLA CHIESA!! ma di QUALE CHIESA SI PARLA? Il fare clientelare dei media ha contribuito, per non incocciare in lobby pervese, dove politici e prelati, concussano in tempo debito: le elezioni!! IO CONTINUO, perchè desidero la mia coscienza, la mia anima, LIBERA dal marciume di un piccolo-grosso crocchio di società MARCIA. Grazie della tua testimonianza. Grazie a Beppe Grillo nel dar voce al popolo.
Marilina Mastrangelo
Massafra (ta)

marilina mastrangelo 26.09.07 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Con le lacrime agli occhi dopo aver letto una così bella lettera e, soprattutto, piena di VERITA' non mi resta che diffondere il Verbo ai quattro venti affinché la GENTE prenda realmente coscienza dell'INGANNO GLOBALE a cui siamo soggetti.
SI, l'impero del male esiste veramente...e noi ne facciamo attivamente parte, grazie anche ai media (televisioni e giornali) che operano da vera disinformazione in collusione con le grandi lobbies e gruppi di potere più o meno occulti. Noi nn possiamo far altro che perseguire la VERITA', come padre Benjamin ci ha esortato di fare, con OGNI mezzo ovviamente al di fuori dei CANALI UFFICIALI e diventare CONSAPEVOLI delle ATROCI macchinazioni di cui siamo oggetto (NO alla RAPINA dei BANCHIERI CENTRALI - Si al SACROSANTO REDDIITO di CITTADINANZA!)

paolo d'aquino 26.09.07 09:46| 
 |
Rispondi al commento

CAVOLO
SARA' IL TERZO COMMENTO IN CUI PARLO MALE DI MASTELLA CHE MI VIENE CESTINATO.
NON E' CHE MASTELLA RIESCE ANCHE A BLOCCARE IL BLOG DI GRILLO????
ALLORA, MI RIPETO:
MASTELLA , COME DICE PADRE BENJAMIN, E' NEL BOSCO; MA NEL BOSCO CI STA DA VERME. E COME UN VERME STRISCIA E FA RIBREZZO E PRIMA O POI UNO STIVALONE LO SCHIACCERA'.
LUI E LA MOGLIE.
MOGLIE CHE E' TANTO BRAVA A DIFENDERLO DAGLI AVVENTORI CRUDELI ED INGIUSTI DEL RISTORANTE ( CHE ADDITAVANO IL POVERO, ONESTO MARITINO - VEDI BLOG MASTELLIANO - )QUANTO BRAVA A VIVERE DELLE RICCHEZZE E DEL POTERE CHE GLI DERIVA DAL MARITINO STESSO.
SIGNORA, GIA' SUO MARITO FA SCHIFO ALLA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI, NON SI AGGIUNGA ANCHE LEI, CHE GIA' E' SULLA BUONA STRADA.
E SE UNA MOGLIE HA IL DOVERE DI DIFENDERE IL MARITO, NON PER QUESTO NON NE DEVE AMMETTERE LE COLPE.
PER ES., COSA DICE RIGUARDO LA RICHIESTA AVANZATA DA SUO MARITO DI TRASFERIMENTO DEI MAGISTRATI CHE INDAGAVANO SUI SUOI CAPI ( PRODI ETC ETC )??? NON DICE NULLA??? ALLORA ANCHE LEI E' UN VERME..........

R C (robjco2007) Commentatore certificato 26.09.07 09:43| 
 |
Rispondi al commento

ecco qui. ha ragione padre benjamin: siamo dei coglioni!!o perlomeno mi rendo conto di quante volte lo sono stato. ci propinano ciò che vogliono, alla faccia dell'indipendenza dell'informazione, decidono loro chi è il bello, chi il buono e chi il cattivo. teniamo duro ragazzi, siamo piu di un gruppo, di un associazione, di un partito: siamo quelli che stanno prendendo coscienza, seppur tardiva, che è ora di finirla di farci trattare da coglioni. dobbiamo licenziare tutti qst "dipendenti" ad alto reddito che ci danneggiano e ci confondono. forza beppe non mollare mai!

sebastiano c. Commentatore certificato 26.09.07 09:41| 
 |
Rispondi al commento

E dopo Prodi alzheimer,la Bindi LOBOTOMIA!
ma l'avete sentita ieri sera a Ballaro',dice che l'ICI la deve pagare solo le persone sole e non le famiglie,come se le persone sole non faticano ad arrivare a fine mese,poi dice che bisogna stimolare le coppie a fare bambini offrendogli 2500€,Allora sig.Bindi LOBOTOMIZZATA!lo vuoi capire che manca il lavoro sicuro e il salario si o no!!!!VAFFANCULOOOO!SEi una MERDACCIA peggio di Mastella e forse la peggiore in assoluto,vecchia,senza idee nuove ed eque,ma guardati Pappona!imbrogliona di stato!Devi levarti dai coglioniIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!
devono comandare i giovani!quelli con le palle non tu e la tua obsoleta casta di ruffiani ladri mafiosi di merda.
PS.la Bindi e'LOBOTOMIZZATA.ripeto:la Bindi e'LOBOTOMIZZATA.
BINDI,un bel vaffanculo da Vulo.

stefano i. Commentatore certificato 26.09.07 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo fare come in Birmania!!!!
Scendere in piazza in 500.000 tutti i giorni....
e che allora ci sparino per fermarci....ne sarebbero capaci sicuramente!
Ora possono ammazzarci tutti ,ma mentirci NO!

IGOR D. Commentatore certificato 26.09.07 09:40| 
 |
Rispondi al commento

anch'io ho sempre più problemi a collegarmi con il blog di beppe grillo è tutto mostruosamente rallentato e molto spesso il pc si impalla quindi devo spengere tutto e riavviare.


p.s.grillo per la prima volta mi sono sentita partecipe della politica del mio paese

simona toninelli 26.09.07 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti padre Benjamin, quanto ti comprendo!! Il tuo ruolo è stato espresso e SUBITO in Grosse setuazioni, il mio in una parrocchia di provincia che a 20 km di distanza, già non riconosce alcuno. Eppure in quel nascosto meandro ho incontrato la corruzione più emblematica e profonda. Ho incontrato la abbiezione del clero, o di una buona parte di esso. Se nelle segreterie politiche vivono e s'ingrassano le lobby della corruzione, in quelle vaticane PEGGIO. Un parroco Baldassarre Chiarelli, protagonista di raggiri spirituali, circuizione d'incapace, abuso del ruolo conferito, commessi ai miei stessi danni, quanto alla mia intiera famiglia; da subito denunciato al vescovo della diocesi, alle segreterie vaticane, alla conferenza episcopale e quant'altro, mantiene il suo posto: ANZI...essendo stato ordinato col vecchio ordinamento canonico, mi sottolineava il vescovo della diocesi, non può essere allontanato, così l'ha nominato GiuDice del tribunale ecclesiastico, per usare un LAUTO pretesto ed allontanarlo dall'abuso continuato sulla povera gente che s'avvicina al vangelo con umiltà e TANTA INCOSCENZA!!! Aggiungo che mi è stato offerto di tutto per tacere le delinquenze incontrate e subite: PER IL BUON NOME DELLA CHIESA!! ma di QUALE CHIESA SI PARLA? Il fare clientelare dei media ha contribuito, per non incocciare in lobby pervese, dove politici e prelati, concussano in tempo debito: le elezioni!! IO CONTINUO, perchè desidero la mia coscienza, la mia anima, LIBERA dal marciume di un piccolo-grosso crocchio di società MARCIA. Grazie della tua testimonianza. Grazie a Beppe Grillo nel dar voce al popolo.
Marilina Mastrangelo
Massafra (ta)

marilina mastrangelo 26.09.07 09:37| 
 |
Rispondi al commento

sono confusa, dopo avere letto questa lettera mi rendo conto che la soglia tra la verità e la menzogna non è più solo sottile, semplicemente non esiste più...
ma in che mondo viviamo? E' mai possibile che per il profitto di un manipolo di delinquenti che governano il mondo, dobbiamo essere presi tutti per deficenti?
Ma ci rendiamo conto che davvero questi signori spendono tutto in armamenti quando potrebbero mettere su un piatto d'argento il nostro fututro investendo nella apce e nella ricerca?
E intanto l'Africa muore, e intanto i monaci arancioni sfilano, ma non se li fila nessuno e intanto i nostri militari stanno morendo così come tanti altri... e intanto muore il nostro pensiero.
diceva Nietzche " Improvvisamente chi non sa mettersi sulla soglia dell'attimo dimenticando passate come una dea della vittoria, non saprà mai cosa è la felicità e non farà mai alcunchè che renda felici gli altri"...

GRa Beppe per quello che fai e grazie a Padre Benjamin che con la sua testimoninza ci ha fatto aprire ancora un pò gli occhi.

E grazie a Mastella perchè fin tanto che ci sarà uno come lui al governo sapremo sempre, noi del V-Day, di essere dalla parte del giusto!

Francesca Cicero 26.09.07 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Cari tutti,

ieri c'era Mastella in televisione, e non solamente lui.
Questi tizi non hanno più il diritto di parlare, bisogna mandarli via subito.
Agiamo, riuniamoci tutti a Roma, immaginate 5 milioni di persone che gridano e inneggiano all'Italia, cacciando via la classe politica, ricordiamoci della defenestrazione di Praga del '500. Facciamo qualcosa di forte altrimenti cominceranno a pensare che stiamo scherzando. Rimanere nell'alveo costituzionale è cosa giusta, noi lo stiamo facendo, Beppe lo sta facendo, loro no. E allora si rimane in quell'alveo solamente se qualcuno alza le mani, si arrende e se ne va con le proprie gambe, per il bene dell'Italia. Altrimenti non vi sarà altra via che ribellarsi, per non far rimanere lettera morta le tante parole che stanno spendendo per noi Grillo, Stella ed altri come loro. Restiamo in allerta, siete d'accordo?

Antonino B. Commentatore certificato 26.09.07 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le affermazioni di padre Benjamin sono temi molto scottanti che credo debbano essere divulgati il più possibile e soprattutto anche tra le persone che non possono utilizzare i blog. Purtroppo l'informazione strumentalizzata degli attuali mezzi a disposizione delle masse non trasmette propriamente questo tipo di notizie. Beppe, continua con il tuo tour, è importante che tu parli direttamene alle masse e che continui a trasmettere la verità. Non annullare le date di Trento e Novara (ok, prima fatti passare i tuoi malanni), ti aspettiamo e la folla al momento è molto calda, non lasiare che gli animi si smorzino!! Ti aspettiamo (non mi sono fatta rimborsare il biglietto perchè sono sicura che posticiperai la data).
Un saluto a padre Benjamin

Simona M. Commentatore certificato 26.09.07 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Spero vivamente che Padre Benjamin possa trovare il tempo di scrivere su questo blog o in rete le confidenze che Tareq Aziz gli fece, così come abbia la pazienza di scrivere cosa secondo lui accadrà prossimaente in Iraq.
Essendo questo un periodo "particolare" sul piano della geopolitica e dell'economia (leggi risorse energetiche) qualche informazione in più su determinate vicende sarebbe molto gradita.
Beppe, faccio appello a te: se riesci contatta Padre Benjamin e offrigli spazio sul Blog perchè possa informarci un pò di più.

Silvio Buscio 26.09.07 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Cari tutti,

ieri c'era Mastella in televisione, e non solamente lui.
Questi tizi non hanno più il diritto di parlare, bisogna mandarli via subito.
Agiamo, riuniamoci tutti a Roma, immaginate 5 milioni di persone che gridano e inneggiano all'Italia, cacciando via la classe politica, ricordiamoci della defenestrazione di Praga del '500. Facciamo qualcosa di forte altrimenti cominceranno a pensare che stiamo scherzando. Rimanere nell'alveo costituzionale è cosa giusta, noi lo stiamo facendo, Beppe lo sta facendo, loro no. E allora si rimane in quell'alveo solamente se qualcuno alza le mani, si arrende e se ne va con le proprie gambe, per il bene dell'Italia. Altrimenti non vi sarà altra via che ribellarsi, per non far rimanere lettera morta le tante parole che stanno spendendo per noi Grillo, Stella ed altri come loro. Restiamo in allerta, siete d'accordo?

Antonino B. Commentatore certificato 26.09.07 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Credo che padre Benjamin, non aggiunga nulla di nuovo a quello che ormai in molti pensano. La lista degli Stati canaglia dovrebbero poterla scrivere tutti quei paesi affamati e imbruttiti da guerre tribali. Al primo posto ci sarebbero di sicuro gli USA, il diavolo veste a stelle e strisce, Coraggio Beppe

Giovanni M. (eagle 21)

Giovanni M. Commentatore certificato 26.09.07 09:28| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/691.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Una lettera di padre Benjamin:

» Il gregge è nel pantano. Ripeto: il gregge è nel pantano da Fofo's blog
[...]Aggiungere acqua alla pozzanghera. Ripeto: aggiungere acqua alla pozzanghera.[...] [Leggi]

25.09.07 12:48

» Una lettera di padre Benjamin da Social Network e Web 2.0
Altro post incredibile di Beppe Grillo sul suo blog! Se solo la metà delle rivelazioni di Padre Benjamin fossero vere, ci sarebbe di che scrivere, e pensare… Pensare a quanto il mondo dell’informazione possa sconvolgere il mondo, possa rac...