Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Bersanetor, l'inceneritore


V_day_Pavia.jpg

Bersanetor è il ministro delle centrali nucleari in Slovacchia comprate dall’Enel, il garante dei gruppi economici degli inceneritori e dei rigassificatori. Il finanziamento agli inceneritori attraverso il Cip6, la tassa sulla bolletta della luce è stato abolito. Il Cip6 doveva servire per le fonti rinnovabili, ha invece alimentato per un decennio il tumorificio degli inceneritori grazie all'aggiunta della parolina fonti “assimilabili”.
Bersani cucù, il Cip6 per i tuoi amici petrolieri non c’è più.
L’uomo è in preda al panico. Dopo che la Federazione regionale Emilia Romagna degli Ordini dei Medici chirurghi aveva chiesto di non procedere alla costruzione di nuovi inceneritori per tutelare la salute dei cittadini, l’aveva denunciata ai ministri Turco e Mastella.
I medici non si sono fatti intimidire.
Bersanetor si è esercitato davanti allo specchio a fare la faccia scura e ha quindi fatto sapere che:
“Stiamo diventando un Paese dove ognuno fa il mestiere degli altri e nessuno si preoccupa di fare per bene il proprio.”
Traduco: i medici non si occupino della salute dei cittadini.
“Leggo che il presidente dell’Ordine dei medici dell’Emilia Romagna vuole insistere. Il compito dell’Ordine non è in nessun modo di esprimere valutazioni che ancora oggi il presidente Pizza ribadisce.”
Traduco: L’Ordine dei medici non esprima opinioni contrarie agli interessi delle lobby.
“Se l’Ordine ritiene che qualche suo aderente, nei processi di autorizzazione di qualsivoglia impianto, sia venuto meno o possa venir meno alla deontologia, intervenga. Per il resto si astenga da valutazioni che inducano di fatto disorientamenti e confusione nella pubblica opinione.”
Traduco: l’inceneritore s’ha da fare.

I medici insistono. Bersanetor li denuncerà a Al Gore?
Sentite infatti la strepitosa dichiarazione del portaborse degli inceneritori:
“"Una bella notizia il Nobel ad Al Gore. Speriamo che questo si traduca presto in un forte impegno degli Stati Uniti nella lotta al cambiamento climatico e quindi in politiche volte alla riduzione delle emissioni di CO2 e si possa dare credibilità ad un impegno globale sulla questione climatica, portando, quindi, ad efficacia gli sforzi che in sede europea si stanno già facendo".

C’è chi ha la faccia come il culo e chi il culo lo ha in faccia.

Ps: I globuli si sono formati. Ripeto: i globuli si sono formati.

13 Ott 2007, 20:11 | Scrivi | Commenti (2123) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Bersani, inceneritori e Ordine dei medici.
Bersani è in conflitto d'interessi a causa degli inceneritori? No, secondo la legge n. 361/1957.
I parlamentari M5S, dovrebbero avere un'iniziativa legislativa che vincoli e sanzioni meglio della suddetta.
Comunque, dopo aver esperito tutti i metodi di smaltimento dei rifiuti, resteranno rifiuti che bruciati o non bruciati inquinano.
I parlamentari M5S studino tutte leggi incentivanti lo smaltimento dei RSU (poi si occupino dei liquidi) e concludano la loro scelta politica in una iniziativa legislativa.

L'Ordine dei medici, come tutti gli Ordini hanno un'unica funzione istituzionale: garantire la deontologia professionale; L'Ordine non può essere sindacato, né altra associazione; le professioni (protette) sono una cospirazioni contro il profano (della scienza professata (George Bernard Shaw) quando non esiste un Ufficio che ne garantisca l'esercizio secondo scienza e coscienza. Il fatto è che gli Ordini sono mutati in corporazioni che le "lenzuolate" di Bersani (decreto 2006) cercò di liberalizzare.
Nella mia esperienza (ho 70 anni) l'Ordine migliore è quello dei Notai, il peggiore è l'Ordine degli Avvocati, la cui omissione istituzionale è esiziale per la nostra democrazia costituzionale.
Esiste il reato di "patrocinio infedele" art. 380 c.p. in danno dell'assistito; chi lo difende dal difensore infedele se l'Ordine è sordo e muto?
I parlamentari M5S dovrebbero controllare l'opera degli Ordini a favore del profano e liberalizzare le professioni protette, iniziando dalla forense.
Suggerimenti: potenziare l'Ufficio del Giudice di Pace, abrogare l'incostituzionale "mediatore civile", istituire l'Ufficio della causa, il cui compito è quello di formalizzare e certificare la "causa": il fatto a fondamento della domanda di chi agisce o risponde in giudizio.
Ezio D'Alessandro

Ezio D'Alessandro 08.03.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

VOLEVO DIRE AI SOSTENITORI DEGLI INCENERITORI, CHE ANCHE LORO VIVONO SU QUESTO PIANETA E PROBABILMENTE ANCHE VICINO A UNO DI ESSI!

QUANDO UN FAMILIARE AVRA' PROBLEMI DI SALUTE E NON POTRA' GUARIRE, COLUI CHE ORA LI SOSTIENE , PENSI CHE IL CANCROVALORIZZATORE AVRA' CONTRIBUITO IN MODO EFFICACE ALLA MALATTIA!

MA NON BASTA GIA' TUTTO L'INQUINAMENTO CHE ABBIAMO??????

POSSIBILE CHE NON CI SIANO MEZZI ALTERNATIVI????
O NON SI VOGLIONO TROVARE????????

DI SALUTE C'E' NE UNA SOLA!

PENSIAMO AI NOSTRI BAMBINI CHE FUTURO AVRANNO?????
E SE FOSSERO PROPRIO I NOSTRI PICCOLI A PAGARE?????

ANDATE AL REGINA MARGHERITA, NEL REPARTO DI TUMORI DEL SANGUE E LEUCEMIE...E VEDRETE DI PERSONA COSA CI ASPETTA!

TANTI DI QUEI CASI SONO CONSEGUENZA DI CERNOBYL!

FRA QUALCHE ANNO CI SARA' IL TERMOVALORIZZATORE A PENSARCI PER "MIGLIORARE" LE COSE!!!!!!!

PENSATECI PRIMA DI FREGARVENE E LASCIARE COSTRUIRE AL GERBIDO IL CANCROVALORIZZATORE!!!!!

IO VE LO DICO! ANDATE A VEDERE I BAMBINI DEL REGINA MARGHERITA, IO SONO STATA NEL REPARTINO SOTTO PER MIO FIGLIO INFLUENZATO E VI GARANTISCO CHE VEDERE QUEI BAMBINI SCENDERE CALVI PER COLPA DELLA CHEMIO E VEDERLI PASSARE MI AVEVA SPEZZATO IL CUORE!

PER LORO DICO NOOOOOO AL TERMOVALORIZZATORE DEL GERBIDO !

AIUTATEMI A BLOCCARLO AIUTATEMI IN QUESTA LOTTA MI SENTO SOLA ED E' COSI DIFFICILE!!!!!!!!

NON FACCIAMOCI INFLUENZARE DA CHI HA INTERESSI, PENSIAMO A COSA RESPIREREMO E DA COSA NON CI POTREMO PROTEGGERE E SALVARE!!!

DATE ANCHE VOI VOCE A QUANTO SCRIVO FATEVI SENTIRE!!!!

ABBIAMO DIRITTO ALLA SALUTE!

ELENA V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.03.08 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Cari tutti,
vorrei capire se qualcuno sa dirmi in che condizioni si trova l'inceneritore a un kilometro dal quale vivo da 29 anni... si tratta del deposito AMA Rocca Cencia a ROma, che di tanto in tanto si vede fumare come se fosse ancora acceso...
Grazie

alessandra gasperini Commentatore certificato 07.01.08 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho sentito parlare tante volte nei tuoi spettacoli di inceneritori, ma non ho mai sentito parlare i lavoratori che li fanno funzionare.
Io sono uno di quelli; sono un addetto al controllo di un termovalorizzatore di "ultima generazione". Sono convinto che l'impatto ambientale non sia nullo, ma il vero problema è che i rifiuti ci sono comunque, e che da qualche parte dobbiamo metterli. Il fatto del bilancio energetico in passivo (si spende più energia per costruire i materiali di quanta se ne ricavi con il loro incenerimento), non è esatto perchè, inceneriti o meno, comunque vengono prodotti e poi gettati, tantovale recuperarne qualcosa. Detto questo vorrei parlare delle persone che lavorano in queste strutture. Sono altamente preoccupato per la salute dei lavoratori, in quanto i controlli sono praticamente assenti, e le fuoriuscite di polveri tossico nocive sono una costante. Non vorrei che tra ventanni si parli dei dipendenti degli inceneritori come di quelli del petrolchimico di Marghera. Se qualcuno vuole saperne di più si faccia vivo

pino ribi 06.01.08 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,
prima di esprimere la mia opinione concedetemi una parola per Beppe: grande!...ora veniamo a noi: l'incenerimento dei rifiuti solidi urbani (RSU). La tecnologia attualmente disponibile consente di costruire impianti capaci di rispettare a pieno la normativa (Direttiva UE 76 del 2000), in qualche caso i valori limite possono essere rispettati anche di qualche ordine di grandezza, è il caso, ad esempio delle diossine, ed è proprio sulle diossine che mi interessa spendere qualche parola. Le diossine, in realtà, sono una famiglia di composti (policloro-dibenzo-diossine e policloro-dibenzo-furani)(PCDD/F) per questo non si misurano semplicemente in ng (nanogrammi), ma in ng TEQ, cioè nanogrammi di tossicità equivalente...comunque a parte questo, l'inceneritore è tristemente noto per la problematica diossine, ma analizziamo criticamente la questione. Forse non tutti sanno che nei rifiuti già sono presenti PCDD/F,la quantità di PCDD/F presente in rifiuto urbano può essere stimata come 50 ng TEQ/Kg di RSU. Questo fatto è fondamentale perchè considerando che, mediamente, l'incenerimento produce 17.63 ng TEQ/Kg di RSU se ne deduce che al netto l'inceneritore abbatte le diossine [BREF on waste incineration]. Mi rendo conto che dovrei spiegare meglio quanto detto, ma se le mie argomentazioni interessano e si apre un dibattito sarò ben lieto, magari, di spiegarmi meglio. Ora voglio spendere le rimanenti 572 lettere per parlare dell'altro grave problema dell'incenerimento: le nanopolveri.Finalmente qualcuno si è preso la briga di contare le particelle ultrafini (dico contare perchè la loro massa è praticamente nulla:conta il numero).è stato effettuato uno studio sull'inceneritore di Bolzano in cui è stato misurato il numero di particelle, di diametro compreso tra i 10 e i 270 nm, sia al camino che nell'ambiente.La
distribuzione
delle particelle nei fumi presenta un massimo di 1600 particelle contro le 10000 misurate nell'ambiente.A voi i commenti o eventuali domande

Antonio Aulicino 24.12.07 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
vorrei che ci si soffermasse sul concetto che un termovalorizzatore (o se si preferisce inceneritore) produce 60mila polveri sottili, l'equivalente di 15 automobili (almeno stando ad un articolo di Gian Antonio Stella apprso sul corriere). Ci si deve rendere conto che qui ci sono ben più di 15 blogger che sicuramente usano l'auto per spostarsi. A quanto pare un piccola frazione di noi inquina molto di più di un termovalorizzatore (o inceneritore). Ma la verità è che nei territori senza termovalorizzatori il dramma ecologico ha preso risvolti apocalittici perchè non vi è altro modo di smaltire i rifiuti. Quindi mi chiedo perchè 'sta follia contro gli inceneritori? Ho la sensazione che a prendercela con la pagliuzza ci è passata una trave lunga km senza che volessimo vederla. A Napoli avete visto il delirio? Come si pretende di smaltire se non in discarica i rifiuti? E non mi parlate di gassificatori e pirolizzatori perchè con i rifiuti urbani, se non in "batch", non funzionano e comunque anche quando funzionano con un certo tipo di materiali producono sia materiale inerte, le famose "ceneri", che sono identiche a quelle prodotte dagli inceneritori, sia gas che deve bruciare nei motori o turbine e produce CO2. L'energia non si produce per magia e lo smaltimento dei materiali crea per forza dei sottoprodotti (nulla si crea e nulla si distrugge...). Mi ha fatto veramente impressione sentire Pecoraro Scanio dire che la discarica è preferibile al termovalorizzatore!!!! E' la follia arrivata al suo massimo, la follia che crede a se stessa...
Prima o poi (e in Campania è già successo) dove non ci sono gli inceneritori si muore letteralmente di rifiuti.
Noi cresciamo di un tasso del 3% anno di rifiuti e in europa continuano tranquillamente a costruire inceneritori (Lentjes, Tecnip e Fisia Babcock continuano ad avere il portafoglio ordini pieno!!!!!!) e a salvare le città dalle discariche. E noi??? a litigare come sempre.. e intanto le travi...

Luca Braselli Commentatore certificato 22.12.07 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Io vivo in una regione cn un tasso di inquinamento terrificante.... é indecente che a pochi Km ci sia una delle più grandi cause di inquinamento a Marghera e qui, non molto lontano, dove ci respiriamo quello che arriva da quelle fabbriche cosa fanno??? Targhe alterne e ritiro della spazzatura divisa per riciclaggio porta a porta??? ma la gente non capisce che comunque quella roba che buttano viene rimessa insieme e incenerita tutta insieme?? roba da PAURA!!!

Elisa G. Commentatore certificato 17.12.07 15:04| 
 |
Rispondi al commento

CANZONE DELLA MASTELLA


MA DIMMI UN PO' PERCHÉ
LA MASTELLA COSÌ SPORCA È!?

CHIAMATE LA SQUADRA DELLE PULIZIE
PER PULIRE TUTTE LE NEFANDEZZE,
TUTTE LE BUGIE . . .

MA DIMMI UN PO' PERCHÉ
LA MASTELLA COSÌ SPORCA È!?

CHIAMATE LA SQUADRA DELLE PULIZIE
PER PULIRE TUTTE LE NEFANDEZZE,
TUTTE LE BUGIE . . .

Severino Verardi Commentatore certificato 10.12.07 13:36| 
 |
Rispondi al commento

non sopporto chi sostiene ciecamente l'utilizzo degli inceneritori..
però sopporto ancora meno chi protesta per non averli e non fà mai la raccolta differenziata..
potremmo arrivare potenzialmente a differenziare il 90% (e anche più)del rifiuto domestico con minimo impegno; ciò vuol dire meno discariche e meno inceneritori poichè moltissimo rifuto verrebbe riciclato. Poi magari li vorrebbero costruire lo stesso, ma questo è un altro discorso..


Ps: siccome il problema è anche a monte, a quando una benedetta legge per limitare gli imballaggi (inutili)?

Nicolò Pantaleoni 08.12.07 12:30| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO E' REALMENTE INNOVATIVO

Questa che ho trovato e' un invenzione partorita dal nostro CNR, quinndi invenzione tutta italiana finanziata con le nostre TASSE; tratto dal Notiziario del CNR, leggete attentamente:
http://www.almanacco.rm.cnr.it/articoli.asp?ID_rubrica=1&nome_file=03_16_2007

Non so per voi ma pero me ha del MIRACOLOSO....
Ora secondo me non sarebbe necessariamente sostitutivo di una certa selezione a monte, ovvero si potrebbe certo continuare nella buona pratica di differenziare carta, plastica, vetro e materiali ferrosi in appositi cassonetti, questo perche' nonostante tutto anche dove questa pratica e' consolidata esiste sempre una notevole quantita' di rifiuto INDIFFERENZIATO (che va nel cassonetto "generico") ma ad alto contenuto in materiale organico-biologico (biomassa) anche se ancora frammisto ad altre sostanze ed inquinanti vari e che potrebbe essere ulteriormente trattato con questo dispositivo... eliminando praticamente la necessita' della DISCARICA e producendo materiale combustibile (da conferire anche agli inceneritori) di alta qualita' e praticamente "pulito alla fonte" in quanto combustibile-BIOLOGICO, derivante da BIOMASSA...

Pensiamo alla quantita' di rifiuti in Campania e nel Napoletano.. a tutte quelle ECOBALLE (in tutti i sensi) che appestano l' aria , la terra e l' acqua della gente... potrebbe l' UOVO DI COLOMBO! Potrebbe anche essere usato per bonificare le discariche esistenti.... SI produce Energia e si mantiene pulito l' ambiente... ma che si vuole di piu?????
Bisogna assolutamente approfondire la questa informazione, saperne di piu' e attivarsi eventualmente per una sua sperimentazione su larga scala a cominciare da NAPOLI.

Grazie per la cortese attenzione

Alessandro G. 28.11.07 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo come sia possibile che ci sono persone che votano a favore di questa gente qua, pur sapendo il male che provocano?
Forse si tratta di pura follia o di soldi?
datemi una risp grazie

Jacopo Guido Commentatore in marcia al V2day 28.11.07 11:17| 
 |
Rispondi al commento

LA VITA RUBATA


"La vita rubata" cancellata. Processi
rubati, insabbiati. Indagini ferme allo
Stop per Lavori in corso. Appalti e sub-
appalti che cancellano i diritti dei
cittadini onesti. Italiani usati come
pedine di una lugubre scacchiera.

Basta! Meglio esser morti che stare
sotto il letame dei LorSignori . . .
La mafia esiste e puzza e il malcostume
e il malaffare esistono e riducono l'uo-
mo alla schiavitù più bieca.

Severino Verardi Commentatore certificato 25.11.07 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono una studentessa di 17 anni e l'anno scorso abbiamo assistito ad una conferenza a scuola sugli inceneritori in cui ci hanno mostrato quello di Barcellona, costruito con tecnologie innovative in un quartiere nuovo della città tra alberghi di lusso. E' costruito in maniera tale che le polveri sottili vengono raccolte, non vengono quindi emesse e respirate dai cittadini, e riutilizzate. Dopo averlo visto mi sono resa conto che le tecnologie per fare le cose "a modo" ci sono ma chi dovrebbe costruirle se ne frega solo per il proprio profitto. Come possiamo allora permettere che queste persone decidano il nostro futuro? La nostra società segue il mito americano del "Dio denaro" e tutti, nessuno escluso, tentano di perseguire questo scopo.
Alla fine di quest'anno dovrei scegliere l'università ma ho dei seri problemi perchè non riesco a vedere un futuro per me e per gli altri che hanno la mia stessa età.
QUALE SARA' IL NOSTRO FUTURO SE LA NOSTRA TERRA VIENE SEMPRE PIU' DETURPATA?

Annalisa Semeraro 24.11.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

PRIMO CONTO ENERGIA
UNO STRAORDINARIO SUCCESSO
216 MW DI POTENZA AVVIATA, AL 20 AGO 07 - NON E' STATO UN BLUFF
1,2°/oo del fabbisogno nazionale

AL 20 AGOSTO 2007 AVVIATI LAVORI DEL PRIMO CONTO ENERGIA (domande presentate tra il 19 Settembre 2005 ed il 31 Marzo 2006), PER BEN 216 MW SU 387 MW CHE FURONO AMMESSI AGLI INCENTIVI CIOE' IL 56%, (AL 31 DIC 2006 erano 95 MW, PER CUI NEI PRIMI 7 MESI DEL 2007 AVVIATI LAVORI PER 121 MW).

DI QUESTI 216 MW, HANNO TERMINATO I LAVORI 42 MW, E SONO ENTRATI IN ESERCIZIO 31 MW(AD OGGI 23 NOV SONO ARRIVATI A 44 MW).

TENUTO CONTO CHE:
- SUL TERRITORIO NON SONO ANCORA PRESENTI UN NUMERO SUFFICIENTE DI DITTE INSTALLATRICI QUALIFICATE;
- CHE SUL TERRITORIO ITALIANO NON SI PRODUCONO PANNELLI FOTOVOLTAICI;
- CHE L'OFFERTA MONDIALE DEGLI STESSI PANNELLI E' MOLTO INFERIORE ALLA RICHIESTA;
- CHE C'E' STATA PER UNA RICHIESTA PARI A 50 VOLTE QUELLA DEGLI ANNI PRECEDENTI(216 MW CONTRO 4 MW) ;

MI SEMBRA CHE NON CI SI POSSA LAMENTARE DEI RISULTATI IN CORSO E SOPRATUTTO SI DEBBA EVITARE DI CONTINUARE A DIRE CHE COLORO CHE HANNO FATTO DOMANDA COL VECCHIO CONTO ENERGIA SIANO DEGLI SPECULATORI, MA ANZI SI DEBBA RICONOSCERE PROPRIO A QUESTI SOGGETTI IL MERITO INDISCUTIBILE DI AVERE FATTO VERAMENTE DECOLLARE IL FOTOVOLTAICO.
SENZA QUELLA MAREA DI DOMANDE(IMBARAZZANTI), SI SAREBBE CONTINUATO A PENSARE AL FOTOVOLTAICO COME UN QUALCOSA DI ELITE E NON DI MASSA.
Clicca mio nome per ulteriori dati e documentazione.
Ciao

luca rossi 23.11.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento

P O E S I A
dedicata alle persone disoneste
(da "Mini Anthology" di Severino
Verardi - pag.59 - GIRALDI edit.,
giraldieditore@tin.it)


Moralmente,
umanamente (ecc.)


Che cosa v'importa ... vi basta la vostra
sola esistenza/
nel travaglio quotidiano dell'anima/
alla mercé dei cervelli sulla lima disarmante
dell'assenza./

Che cosa v'importa ... vi basta la vostra
sola esistenza/
nella rimozione del nulla nell'anima/
in questo delirante animus pienamente intriso
d'assenza./


Domenica 2 giugno 2002

Severino Verardi Commentatore certificato 23.11.07 11:38| 
 |
Rispondi al commento

CONVEGNO: LE ENERGIE RINNOVABILE 21 NOVEMBRE ORE 9.30
DIRETTA DELL'EVENTO VIA WEB

Le energie rinnovabili:
una soluzione ai problemi energetici e climatici del futuro?

21 novembre 2007
Roma, Viale M. Pilsudski, 92
Gestore Servizi Elettrici

per la diretta collegati a:
http://www.gsel.it/ita/index.asp

Oppure clicca mio nome, per diretta evento, programma oratori ed altra documentazione.
Saluti

luca rossi 20.11.07 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Cari Lettori,

che il partito di plastica, ovverosia
"Forza Italia", si sia sciolto è sicuramente
una buona notizia per le persone oneste, anche
per coloro che nell'illusione avevano votato
questo partito, ma è altresì preoccupante che
i politici continuino sulla strada della "finzi-
one e dell'imbroglio". Oggi possiamo dire che
l'Italia non è più in Italia (scusate il gioco
di parole). Agli italiani onesti vengono negati
i diritti fondamentali che dovrebbero esistere
in un paese civile e che ormai in questa nostra
terra dissanguata dal cinismo del clientelismo
non esistono più. L'Italia in quanto Repubblica
Democratica non esiste più già da anni: per tro-
vare l'Italia bisogna andare in un altro paese.
Il fatto è che sono talmente tanti quelli dis-
onesti e corrotti che l'onestà è diventata un
optional. Già ce la stanno facendo pagare per
la nostra ostinata e ostentata onestà. Qualcuno
ad es. si è già informato sulla mia persona per
trovare il modo migliore per rendermi innocuo.

Severino Verardi Commentatore certificato 20.11.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è bisogno di andare all'estero per capire quanti soldi sporchi girano con l'immondizia. Basta venire in Campania. Un giorno si e l'altro pure c'è l'emergenza rifiuti. Si cerca una soluzione. Gli inceneritori...quelli comprati dalla Germania, usati e dismessi dalla stessa perchè ormai obsoleti. Ovviamente anche per noi sono obsoleti, quindi non si avviano neanche. I siti di stoccaggio sono al collasso da 30 anni. Ovviamente i cittadini non vogliono le discariche vicino casa, ma neanche lontano. Gli inceneritori sono sinonimo di tumori. Però a parlare di raccolta differenziata ci viene l'orticaria. Fratelli e sorelle campani, per favore, decidetevi. E' vero che con l'immondizia da noi ci campa la camorra, ma pure noi la facciamo arricchire. Che vogliamo fare????

Filomena Monaco 17.11.07 15:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

POESIA
Pag. 461
da "ANTHOLOGY VERARDIANA"
di Severino Verardi


NON VORREI MARCIRE

Non vorrei marcire

prima di sentire
le api stonate
cantare come ranocchie innamorate

Non vorrei marcire
prima di avere salvato le formiche operaie
e slinguazzato le gaie cicale celate

nel bel mezzo del cammino più assurdo . . .
dove appare uno stendardo tete-à-tete
di un tetragramma torque

. . . sì perché prima di partire dalla vita
vorrei sentire il ritornello del carcadè
toccato dal vento dentro un ramo acerbo . . .

e pisciare in parlamento
. . . cagare sul microfono in play-back
nell'oscurità della luce . . .

Non vorrei marcire
prima di strappare la mia croce
nel pus del pub sul bus

Non vorrei mai consumarmi
come caduco acquoso
cus cus.

Severino Verardi Commentatore certificato 16.11.07 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Conto Energia
Raggiunti i 50 MWp di Potenza Fotovoltaica installata ed entrata in esercizio grazie al Conto Energia.

Per 25 anni si avrà un risparmio annuo di 14.000 tonnellate di petrolio.
Saranno evitate immissioni nell'atmosfera per 43.000 tonnellate all'anno di Anidride Carbonica CO2.

La produzione di energia elettrica di questi 50 MWp di Fotovoltaico entrati in esercizio riesce a soddisfare la richiesta delle utenze domestiche di una cittadina di circa 70.000 abitanti.

Per altre notizie e informazioni clicca mio nome.

luca rossi 14.11.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento

non so che dire di questo ministro....davvero non ne azzecca una....
sottolineo anche io la sua amicizia con i petrolieri.. abbiamo avuto modo di constatare di persona qui ad Ortona(ch) , con il centro oli concesso all'Eni nel bel mezzo delle colline del montepulciano d'Abruzzo...con migliaia di familie che abitano li , a poche centinaia di metri dalla nostra costa...che dire...DIMETTITI ALMENO

Davide Colaiezzi 12.11.07 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Risk Assessment and Management for Long-Term Storage of CO2 in Geologic Formations – USA Dep Energy.
I rischi più importanti conseguenti al sequestro della CO2 sono il suo ritorno in superficie. Qualora questo avvenisse in alta concentrazione, causerebbe dei gravi rischi alla salute sia degli esseri umani che degli animali.
Il paragone con quello che successe in Camerun, vicino ai laghi Monoun e Nyos, dove morirono molte persone ed animali in seguito all’improvvisa salita in superficie di un’elevata quantità di CO2, mostra l’estrema tossicità di questo gas ad alte concentrazioni.
La CO2 inoltre potrebbe migrare vicino a falde acquifere e comprometterne la potabilità.
Fenomeni naturali come uragani o atti terroristici potrebbero causare delle crepe nei condotti che veicolano questo gas e la cronaca non è certo avida nel riportare questi incidenti.
Di estrema importanza è il fatto che non c’è esperienza per dire come si comporteranno 10.730.000 tonnellate di CO2 sepolta ogni anno per almeno 25 anni. Questa, infatti, è la quantità di emissioni dichiarate, per esempio, nella Valutazione di Impatto Ambientale per la conversione a carbone della centrale di TVN di Civitavecchia. Inoltre, l’incertezza maggiore è il comportamento della CO2 iniettata sotto formazioni saline….
….gap still remain in understanding how CO2 will behave at these sites (pag. 3, seconda colonna)
….the largest uncertainty about leakage may come from sequestration in saline formations, since the presence of an impermeable rock is not certain as in the case of depleted oil and natural gas reservoirs (pag. 6, prima colonna).
Anche se il rischio associato al sequestro della CO2 è molto basso, come sottolineano i ricercatori del DOE, tuttavia la popolazione va informata su cosa può succedere nel caso di un’esposizione ad alte dosi di anidride carbonica.
IPPC: l’applicazione di questa tecnologia aumenterebbe il costo della produzione di energia dal 35 – al 70 %.

Medici Ambiente Alto Lazio

Coordinamento dei medici per l'Ambiente dell'Alto Lazio 11.11.07 22:26| 
 |
Rispondi al commento

PARLARE DELL'INFORMAZIONE NEGATA
DAI MEZZI DI PROPAGANDA


L'Italia è soffocata da una oligarchia
di stampo "fascista". Occorre proseguire
sulla strada della libera informazione:
ovverosia è indispensabile parlare DELL'
INFORMAZIONE NEGATA e far conoscere
le falsità e le farse dei MEZZI DI PROPAGANDA.
Innanzitutto l'informazione non deve essere
più "amministrata" dai politici e dai "mafiosi".

Severino Verardi 11.11.07 15:33| 
 |
Rispondi al commento

secondo voi il nucleare è giusto? e xkè in italia le energie rinnovabili nn sn usate?
un astrofisico paolo saraceno ha detto che qnd i politici si sn riuniti x parlare dell'italia e l'energia nn si sn consultati cn pers. di competenza, fate voi...!!!!!!!

lucia delle noci 10.11.07 22:16| 
 |
Rispondi al commento

SE IO FOSSI MINISTRO (CANZONE)
di Severino Verardi

SE IO FOSSI MINISTRO
SAI COSA FAREI
FAREI UNA LEGGE
DOVE NON CI SON REI!

. . . NON CI SON RE
NE' SANTI IN PARADISO
NE' DIAVOLI SENZA SORRISO

SE IO FOSSI MINISTRO
SAI COSA FAREI
FAREI UNA LEGGE
DOVE NON CI SON REI!

Severino Verardi 10.11.07 21:50| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo, ni chiedevo se ti sei mai occupato sul tuo blog del GRUPPO HERA perche' non riesco a trovare la sezione

Luigi Lettieri 10.11.07 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
vorrei avere chiarimenti sul "da farsi" in materia di ambiente. Mi spiego: sono d'accordo sulla massima tutela dei cittadini e quindi no al nucleare, no agli inceneritori ecc... ma che fare? Sinceramente pensare che le sole fonti realmente rinnovabili siano sufficienti è al momento utopistico così come la raccolta differenziata ecc..,è evidente che manca la volontà per incentivarle e francamente anche la coscenza collettiva (...non si può sempre dare la colpa ad un' altro)
Sono certo che ci sia una strada da percorrere e anche in fretta, ma oggi e per i prossimi anni che fare? capisco sia un discorso lungo ma penso che per avere un seguito bisogna dare una meta, una altenativa tangibile. Le "parole" lasciamole ai politici, alle persone servono fatti e risposte per "oggi" sulle quali partire per il "domani".
Grazie per lo spazio.

Alessandro Torchi 09.11.07 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
non so se ho ricevuto dei voti e nemmeno mi
interessa. Ho comunque notato che i commenti
più votati sono solitamente i peggiori: dato
che ho l'impressione che IL VOTO dei votanti
(nella maggioranza dei casi) non brilli di
molta razionalità . . .

Severino Verardi 08.11.07 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Fermiamo l'uso delle ceneri prodotte dai termodistruttori(in pratica nn distruggono ma trasformano il tutto in circa il 30% in peso sotto forma di ceneri)nella preparazione del calcestruzzo e dei manufatti per l'edilizia.
Dopo non lamentatevi se tra le vostre mura domestiche riscontrano cadmio,mercurio e diossina.
Pensiamo alle future generazioni

dino e. Commentatore certificato 07.11.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Fermiamo l'uso delle ceneri prodotte dagli inceneritori per la preparazione del calcestruzzo e dei manufatti per l'edilizia.
Dopo non lamentatevi se tra le vostre mura domestiche si riscontrano cadmio,mercurio e diossina.
Salviamo le future generazioni

dino e. Commentatore certificato 07.11.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

FERMIAMO L'USO DELLE CENERI PROVENIENTI DAGLI INCENERITORI PER LA PREPARAZIONE DEL CALCESTRUZZO E DEI MANUFATTI PER L'EDILIZIA
PENSIAMO ANCHE ALLE GENERAZIONI CHE VERRANNO
(p.s. non dev'essere piacevole scoprire tra le mura domestiche cadmio mercurio e diossina)

dino e. Commentatore certificato 07.11.07 17:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Gentili Signori,

mi permeto di aggiungere la mia breve considerazione. Questo non é un blog scientifico ne raccoglie testimonianze scientifiche, di consueguenza credo sia opportuno rimanere al livello del buon senso popolare:

1 - In Europa si stanno costruendo parecchi inceneritori, in particolare Danimarca, Svezia, Norvegia e Germania (se vi interessa, posso tranquillamente aggiungere i nomi dei siti piü celebri e lo stato d´avanzamento degli stessi). Non mi sento di ritenere tali paesi non aggiornati scientificamente o non attenti alle politiche ambientali. Mi sbaglio?

2 - L´equazione per cui i sostenitori dell´incenerimento sono oliati dal finanziamento italiano pubblico ai “termovalorizzatori” (indiretto, mi viene da aggiungere, poichè fatto attraverso tariffa speciale sulla energia elettrica prodotta) potrebbe essere facilmente contestato da un´áltra equazione: chi si scaglia contro gli inceneritori, non ha forse tutto il sostegno della camorra, che fa ricchi affari con la spazzatura campana? Questo é il mio grande sospetto, vorrei aggiungere, perché chi manifesta contro Acerra, volente o nolente, appoggia visibilemnte gli interessi mafiosi nel settore (o meglio, il monopolio mafioso).

3 - basta ai monopoli, qualunque essi siano: culturali, economici e politici. Vi prego informatevi.

4 - Una domanda per il signor Grillo: quando si sposta per le sue numerose date di tour, che mezzo utilizza? la bicicletta? mi auguro di sí, altrimenti che coerenza avrebbe questo infaticabile professionista genovese ??

marcolino re Commentatore certificato 07.11.07 10:17| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CentRocelle Critical Mass - Roma
Arriva la Critical Mass a Centocelle: quartieri di Roma est! scendete in piazza con la bicicletta!!!

http://cmroma.tmcrew.org/?p=21

Paolo Ricci 04.11.07 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Tutti voi usate l'energia elettrica vero?
Non fosse altro che per accendere il computer.
Tutti voi producete rifiuti vero?
Allora bisogna patirne le conseguenze.

Il solare costa caro,il doppio o il triplo dell'energia termoelettrica e il quadruplo della nucleare.Ben venga il solare, ma mettiamoci in testa che sarà almeno per qualche decennio sarà un'alternativa,non la fonte principale.
L'eolico ha margini ridotti,richiede grandi spazi e impianti che qualche anima bella ha già detto che deturpano il paesaggio.
Le discariche? Per costruirle bisogna affrontare le 12 fatiche di Ercole.
Nella mia provincia (Cuneo) due discariche chiuderanno nel 2009,chissà dove potranno farne altre..Che fare allora?Gli inceneritori riducono i volumi da smaltire,producono energia-che cmq serve e verrebbe prodotta usando fonti più pregiate,inoltre ricordiamoci che i rifiuti degradando producono metano che è 40 volte più potente della CO2 come gas serra:se li bruciamo, produciamo CO2 al posto di metano libero in atmosfera.Meglio no?
In Italia ci sono pochi inceneritori,alcuni sono-nel loro campo-dei fiori all'occhiello,si pensi a quello di Montichiari(BS).
Ma qui in Italia si preferisce agitare lo spettro della diossina,così tutti continuano a consumare e a chiedersi al massimo perchè il petrolio ha triplicato il suo prezzo nel giro di pochi anni..
Si aggiunga: nel Vercellese avevano proposto di fare un impianto a biomasse con gli scarti del riso..proposta ritirata a furor di popolo che lo vedeva come un "inceneritore mascherato".

PS:non ho interessi nel campo dello smaltimento rifiuti,nè inceneritori,niente di niente,sono solo uno studente del 5° anno di ingegneria civile.

Alessandro Casasso 03.11.07 15:37| 
 |
Rispondi al commento

è uno schifo

nanni fulvio 02.11.07 14:51| 
 |
Rispondi al commento

l'isola della spazzatura


http://www.repubblica.it/2007/10/sezioni/ambiente/isola-rifiuti/isola-rifiuti/isola-rifiuti.html

sono io Commentatore in marcia al V2day 29.10.07 21:20| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe ti scrivo perchè ho scoperto delle cose "bellissime" sulla ns. pseudo municipalizzata bolognese Hera, la quale da anni non fa più nessun tipo di programmazione per la sostituzione delle tratte dei tubi dell'acqua potabile i quali sono nel migliore dei casi in PVC, col problema che tutti ci ricordiamo che cristallizzandosi si rompe al minimo colpetto, oppure in piombo! Queste informazioni le ho avute da alcuni loro tecnici i quali ogni anno arano il giardino di mia madre e la strada davanti a casa mia per rabberciare i tubi dell'acqua.Ma vi sembra normale che l'Holding energia ricerca ed "ambiente" non preveda la sostituzione di nessun tubo nel corso degli anni come semplice manutenzione dei suoi impianti ma che si muovano solo per rattopparli? Recentemente poi hanno avvicinato il mio contatore a casa mia in quanto la strada dove vivo è diventata pubblica, il tubo si è già rotto 5 volte in 5 anni, loro non lo hanno sostuito ma hanno aggiunto solo il pezzo sufficiente ad arrivare di fianco al mio cancello, non solo, la strada prima era privata e sterrata poichè ci vivevamo solo noi "contadini" mentre ora hanno costruito dei capannoni ed il peso dei camion che vi si recano spacca i tubi perchè loro non li hanno protetti come avrebbero dovuto!Io devo pagargli, secondo loro, sia le bollette che le riparazioni! che mondo!Beppe salvaci tu! guardando poi la tua mappa del potere ho visto che le lunghe mani del tronchetto sono arrivate anche su hera! E' proprio vero, come dici tu, che dove c'è dello schifo lui è sempre presente! ma che brava persona!

alessandro rocchi de matteis 29.10.07 11:37| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, non so se è questo il post giusto dove scrivere..più che un commento il mio è una richiesta di aiuto....vivo in un comune nella provincia di taranto... san marzano di san giuseppe... a 4 km da questo centro abitato, nel corso di una quindicina di anni , sono state date dal comune di grottaglie, limitrofo a san marzano, le autorizzazione per aprire una discarica per rifiuti speciali in un contesto territoriale in cui sono presenti: centri abitati, masserie poste sotto aprotezione ambientale, e un santuario rupestre, fiore all'occhiello del comune di san marzano. qualche anno fa, precisamente nel 2004, il comune ha dato l'autorizzazione all'apertura di una discarica per rifiuti speciali provenienti da tutt'italia, proprio a quatttro km dal centro abitato. da premettere che la grandezza di questo lotto è di 25 ettari... qualcosa di allucinante... e che nessuno nel nostro territorio vuole... purtroppo... l'italia è quello che è...politici che pensano solo al loro tornaconto..che schifo!
ma è bello vedere tanti giovani, mamme, anziani che si mobilitano per evitare questo scempio territorialie...
per me tu sei un mito , una delle poche persone che hanno sempre detto ciò che pensano... vorremmo chiederti una mano per evitare che il salento, splendida terra che cerca promuovere il turismo.. non divenga la spazzatura del nord europa, non solo d'italia.. ti ringrazio a nome di tutti.

eliana

eliana fanelli (eliana72) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.07 03:44| 
 |
Rispondi al commento

Ecco l'ennesimo esempio di ECOMAFIA

I veri ECOTERRORISTI:
(partecipate al forum ecologista senza censura !!!)
http://www.network54.com/Forum/584098/

Fabio Visetti 27.10.07 11:52| 
 |
Rispondi al commento

:o ::) ;) :) :) :) :)

[b]

Fusione Fredda F4 Petrol Rifiuti Artsenu TRIVOLUZIONE
global Democrazia MAFIA FRITTA !

INVITI -
_ ENERGICA Rinnovata ANTIMAFIA
" EVO del POST OPEC " Usciamo dal paleolitico
Lunedi' 29 Ottobre 2007 h 20 Circolo De Amicis
V De Amicis 17 MILAN NO

sberla RaSDIcaltzionistica alle NU nazioni
UNTE vunciune comunicato STAMPA ORGE
speranza Vs preannunci presenza resoconti grassssie !
ARTSENU Fusione Fredda F4 Petrol Rifiuti TRIVOLUZIONE
mafia KO GLOBAL Democrazia !

http://MOLCALEVIantimafia5768.blogspot.com


B " H _

In MOLCALEVI @yahoogroups.com " Franco JAL
Joseph Arturo Levi MOLCA movim Lotta Contro
anti semitismi " FrancoLevi @ Tiscali.it
escribio':

DIBOTTITI : MAFIA FRITTA CON :
_- Aquiloni SEQUOJA di Massimo Felice IPPOLITO ;
_- F4 Fiaschi Frascati Fusione Fredda :
elimina anche le scorie del paleo nucleare ;
_- Refluopetrolio Andrea Husserl ROSSI Adomi'm
anti vermovalorizzatori ;
_- Eolico e Solare PICCOLI GLOCAL & FUEL CELL
cella a combustibile ;
_- Superconduttori & LEVI tazione Magnetica
Maglev - VALORIZZIAMO non VERMOVALO RIZZIAMO i rifiuti
( nucleari e non ). Pensioniamo i politicanti fossili ,
la mafia e loro scorie . Visti successi battaglie
precedenti e pronti per le Giornate TRI voluzionarie
RaSDIcali dell' Ambiente nel 2008 a Bergamo di Sotto
e nel 2009 a Gerusalemme ,la GUERRA ANTIMAFIA continua
con nuovi dibottiti Lunedi' 29 Ottobre 2007 h 20
ARETS Associazione RaSDIcale Enzo Tortora Sionisti MILAN NO
CIRCOLO DE AMICIS via De Amicis Edmondo 17
20123 MILAN NO Carrobio MM 2 Verde Ambrogio

Prego INTER pella VALERIO ValerioFederico @ hotmail.com
cellul 3358256736 &
& Lunedi' 17 Dicembre 2007 ore venti ,
9 Teve't 5768 ARETS Assoc RaSDIcale
Enzo Tortora Sionisti & PDV bar CAPANNINA " ASIA CLUB "
via DeRuggiero Guido ang v MISSAGLIA
Gratosoglio di Sot

MOLCALEVIatYAHOOGROUPS dotCOM 27.10.07 07:24| 
 |
Rispondi al commento

a giugliano in campania i nostri politici anno risolto il problema del invivibilita vedi criminalita inmondizzia degrado etutto il resto che non funziona da un po di tempo ci stanno a giorni alterni avvelenando con un aria che a dir poco nauseande e velenosa che viene dalla discarica di taverna del re localita vicino lago patria volevo per questo ringrazziarli compreso il nostro caro ministro pecoranio per quello che stanno facendo anome di tutti i cittadini di giugliano che invitano anche lui a prendersi una boccata di aria da noi

gaetano-schiano 26.10.07 21:13| 
 |
Rispondi al commento

WHO air quality guidelines

global update 2005

Report on a Working Group meeting,

Bonn, Germany, 18-20 October 2005

http://www.euro.who.int/Document/E87950.pdf

Nonostante siano passati anni dalla segnalazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità del fatto che anche la combustione del legno e di altre biomasse può essere una causa importante di inquinamento atmosferico esterno, tutti i soggetti interessati fanno finta di non sapere.

L’OMS segnala che la maggior parte del materiale particolato che si libera con questo combustibile ha un diametro inferiore ai 2.5 μm (PM 2.5), vale a dire le polveri più tossiche. Sebbene siano pochi gli studi epidemiologici che paragonino gli effetti tossici del PM 2.5 emesso dalla combustione delle biomasse da quello causato dai combustibili fossili, danni simili sono stati riscontrati in numerose città anche con caratteristiche diverse, sia nei paesi in via di sviluppo che non. Sembra logico quindi considerare che gli effetti tossici del PM 2.5, anche se proviene da fonti diverse, siano gli stessi (1).

La mortalità totale, cardiovascolare e per il cancro al polmone, correlata con il PM 2.5, si riduce con l’abbassamento dei suoi livelli (AJRCCare Me Vol 173. pp. 667-672, 2006).

Ignorare, dunque, queste informazioni significa non voler ridurre la mortalità causata dal PM 2.5 emesso dalla combustione delle biomasse.

Il bisogno di posti di lavoro non può e non deve essere un freno alla riduzione delle emissioni di PM 2.5.

Nel suo documento American Energy, il Worldwatch Institute, un famoso istituto americano di ricerca su temi ambientali, afferma che le energie rinnovabili creano più posti di lavoro di quelli prodotti sfruttando i combustibili fossili. In teoria, c’è talmente abbastanza vento nel Kansas, nel Nord Dakota e nel Texas che, se si sfruttasse a pieno l’energia eolica, si potrebbero risolvere tutti i problemi energetici del paese (2).

1) WHO/OMS

Coordinamento dei medici per l'Ambiente dell'Alto Lazio 26.10.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento

IL PROGETTO ARCHIMEDE DI CARLO RUBBIA DIVENTA:
"D E S E R T E C"
DAL SOLE DEL DESERTO DEL SAHARA ENERGIA ELETTRICA, ILLIMITATA, PER TUTTO IL PIANETA Progetto TREC vers. 7 Ago 2007
A scopo di illustrazione: Le aree in rosso sarebbero sufficienti per la generazione, mediante centrali solari termodinamiche, delle quantità di energia richieste, rispettivamente, dal mercato mondiale, da quello europeo (EU-25) e da quello tedesco. (Dati dal Centro tedesco di Ricerca Aerospaziale (DLR), 2005).

Il SOLARE TERMODINAMICO, GRAZIE ALLA LUNGIMIRANZA DELLA GERMANIA, DIVENTA PROGETTO

L’Algeria, l’Egitto, la Giordania, la Libia, il Marocco e la Tunisia hanno già dichiarato il loro interesse alla collaborazione ed allo sviluppo del Progetto Trec.

Sua Altezza Reale il Principe Giordano El Hassan bin Talal, è tra i 50 soci che sostengono e si attivano per lo sviluppo e la realizzazione del "Progetto TREC", una rete internazionale di scienziati, personalità politiche e altri esperti nel campo delle energie rinnovabili e nel loro sviluppo.

A Novembre ci sarà un incontro Germania-Italia, dove i Tedeschi proporranno al Governo Prodi un impegno serio per mandare avanti tale progetto.

Per conoscere meglio il progetto "Desertec" clicca mio nome

matteo t. 25.10.07 23:04| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 25.10.07 00:49| 
 |
Rispondi al commento

è mai possibile che hanno tutti i paraocchi?
è mai possibile che non si accorgano che siamo arrivati ad un punto dove la salute è l'eccezione e non la malattia.
dove il medico è visto con paura.
egli stesso ha paura. non si fida nemmeno lui dei suoi insegnamenti delle sue esperienze.va a casa sente il tg con qualche incidente di anestesia e va in para.poi ti deve fare una puntura e sembra che ti sta tatuando talmente ti buca.pure le vene scappano.
uguale per gli ecologisti.loro sono come i medici della terra.e dato che sulla terra ci siamo anche noi, indirettamente sono pure i nostri.Non è che uno a caso(Lovelock piuttosto che Al Gore)salta su e dice :ho fatto certi studi,...riguardano il futuro della terra,...se li volete..;
e no ca..o!è come se vai dal medico e gli fai:ho la febbre a 39!e quello ti dice:è la tua opinione,e la rispetto.
poveri noi ci stiamo scavando la fossa da soli,e per giunta paghiamo per lavorare.incredibile.
siamo troppo immischiati,sarò pessimista ma secondo me siamo tutti nella cacca!
come le sigarette per esempio.lo stato te le vende,e se ti ammali paghi.ma come?!?TU MI HAI VENDUTO QUALCOSA CHE MI NUOCE.TU RISARCISCI!!!senno ti faccio causa per stillicidio!e che ca..o!Tu discoteca vendi alcolici a 4euroemmezzo,e l'acqua a 6,poi fai la faccia triste ai funerali dei giovani.e la gente grida:GIOVANI UBRIACONI!!!ed i giovani poi tornano a casa accendono la tele e vedono clooney col martini,la rossa(fi.a)con l'aperol,e tutti più fighi con la bottiglia,e chissà che cosa consumeranno al sabato seraa??acqua??EE NOO.la bevono le suore e poi ti pisci addosso.
.in uno stato che semina vento non ci si può aspettare altro che tempeste;se poi non compriamo nemmeno l'ombrello allora l'aqcua ce la meritiamo.

simone zambelli 24.10.07 13:24| 
 |
Rispondi al commento

La truffa del fotovoltaico.
In questi giorni, tra scrosci di applausi, si stanno avviando i lavori per una nuova centrale fotovoltaica a Balangero, vicino Torino.
Questa centrale, scrivono orgogliosi, sarà finanziata dal DL 387/2003 (cioè dai nostri soldi) e produrrà su un periodo di vent'anni 87.400.000 KWh per un costo totale stimato di 24,8 milioni di euro.
Prendiamo la calcolatrice: ogni kilowattora costerà 28 centesimi di euro. Peccato che la stessa energia, comprata dalla vicina Francia ci costa oggi 7 centesimi di euro! Per quale motivo dobbiamo pagare l’energia il quadruplo? E poi siamo sicuri che il fotovoltaico sia una fonte rinnovabile? Allora perché dopo 20 anni il pannello è da buttare? Lo sapete che per fabbricare solo il silicio del pannello occorre un terzo della corrente che esso produrrà in 20 anni? Ma questo pannello fotovoltaico non sarà una bufala?

Maurizio Maglioni 24.10.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Che dire, dobbiamo insistere e diffondere. Sono ancora molti quelli che votano (e si vantano di farlo) e poi non controllano il loro votato (dicendo che non è possibile) e si incazzano con il mondo perchè le cose non vanno bene. Io dico: smettiamola di dare il voto. Ce lo teniamo ben ben in tasca. Iniziamo ad occuparci dei comuni dove è possibile ancora un controllo, dove è possibile partecipare ai consigli comunali. Sappiate che l'unica cosa che fa paura è l'informazione. Informare tutti i cittadini di un comune di tutte le porcherie o di tutte le cose giuste che un amministratore fa è la strada per tenerlo sotto controllo e farlo lavorare bene. Se siamo noi i suoi datori di lavoro, dobbiamo controllare quello che fa.

Mauro Lajo 23.10.07 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Negli emendamenti presentati dal Governo alla Finanziaria c’è una proposta tesa a valorizzare (con incentivi economici) le centrali a biomasse.

Nella definizione di biomassa, secondo l’Agenzia per la protezione dell’ambiente e per i servizi tecnici (www.apat.gov.it), viene considerato anche il settore dei rifiuti solidi urbani.

Attiviamoci per non far passare quest’altra vergogna.


Comitati No al Carbone Alto Lazio

Comitato No Carbone Alto Lazio 23.10.07 21:04| 
 |
Rispondi al commento

C'era da aspettarselo, visto il basso profilo della classe dirigente italiana, che un ministro della repubblica tenesse in maggior conto gli interessi economici di una grande lobby (seguendo quell'insieme di norme non scritte che portano a forme degeneranti quali il favoritismo e clientelarismo), piuttosto che l'applicazione pratica dell'art. 32 della Cost. italiana.
A mio avviso stiamo assistendo ad un vero e proprio affronto alle regole basilari per un corretto funzionamento della forma democratica. Colgo l'occasione per portare l'urlo, soffocato dai media e dai politici, della gente della mia terra (Marsica, Abruzzo) circondata da meravigliosi parchi, che potrebbe definitivamente perire sotto i fendenti lanciati della lobby degli inceneritori (ne sono previsti 8 in un raggio di trenta Km!). Chiediamo aiuto e vi invito a visitare il meet-up dell'Aquila

Fabio Ruggeri 23.10.07 13:05| 
 |
Rispondi al commento

C'era da aspettarselo, visto il basso profilo della classe dirigente italiana, che un ministro della repubblica tenesse in maggior conto gli interessi economici di una grande lobby (seguendo quell'insieme di norme non scritte che portano a forme degeneranti quali il favoritismo e clientelarismo), piuttosto che l'applicazione pratica dell'art. 32 della Cost. italiana.
A mio avviso stiamo assistendo ad un vero e proprio affronto alle regole basilari per un corretto funzionamento della forma democratica. Colgo l'occasione per portare l'urlo, soffocato dai media e dai politici, della gente della mia terra (Marsica, Abruzzo) circondata da meravigliosi parchi, che potrebbe definitivamente perire sotto i fendenti lanciati della lobby degli inceneritori (ne sono previsti 8 in un raggio di trenta Km!). Chiediamo aiuto e vi invito a visitare il meet-up dell'Aquila.

Fabio Ruggeri 23.10.07 12:59| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 22.10.07 01:25| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 22.10.07 01:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, lavoro per una ditta per lo smaltimento rifiuti, visto che stai discutendo sui inceneritori e termovalorizzatori, guarda il comune di brescia come si sono organizzati.
perchè non viene detto da nessuno come hanno risolto il problema dei rifiuti?
fammi saperee che ne pensi.

alessandro landi 20.10.07 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Max R. Commentatore certificato 20.10.07 00:56| 
 |
Rispondi al commento

FIRMA LA PETIZIONE PER FAR RISPETTARE LA VOLONTA' POPOLARE
I CITTADINI PER BEN DUE VOLTE :
NEL 1990 favorevoli il 92,3%
E
NEL 1997 favorevoli il 80,9%

hanno detto si all'abrogazione del privilegio dei cacciatori di poter accedere armati nei fondi degli agricoltori.

CAMPAGNA LAV "NO ALLA CACCIA NEI CAMPI DEI CONTADINI"
PETIZIONE POPOLARE AL PARLAMENTO PER L'ABOLIZIONE DELL'ART. 842 DEL CODICE CIVILE

FUORI I CACCIATORI DALLE TERRE DEI CONTADINI
NIENTE ARMI NEI NOSTRI CAMPI
FUORI I CACCIATORI DA CASA NOSTRA

FIRMA E FAI FIRMARE LA "PETIZIONE CACCIA" PER ABOLIRE L'ART. 842 DEL CODICE CIVILE

Aiuta i nostri amici animali, non essere insensibile al grido di dolore e di aiuto che ti chiedono tanti animali a rischio estinzione, non permettere che gli esseri viventi specie dopo specie spariscano per sempre dal nostro Pianeta.

REFERENDUM DELLA REPUBBLICA ITALIANA
3 giugno 1990: divieto di accesso ai cacciatori ai fondi privati, affluenza: 42.9%, favorevoli: 92.3%, contrari: 7.7%
15 giugno 1997: divieto di accesso ai cacciatori ai fondi privati, affluenza: 30.2%, favorevoli: 80.9%, contrari: 19.1%

I REFERNDUM FURONO GIUDICATI NULLI PERCHE' L'AFFLUENZA FU SOLO DEL 42,9%

MA QUESTA E' UNA ABERRAZIONE GIURIDICA

INFATTI SUPERANDO IL 50% DEI VOTANTI TEORICAMENTE SAREBBE SUFFICIENTE IL 25,1 % PER ABROGARE TALE ARTICOLO INIQUO.
ORA IL 92,3 DI 42,9 EQUIVALE A BEN IL 39.6 % BEN MAGGIORE DEL MINIMO LIMITE TEORICO IMPOSTO DALLA LEGGE.

clicca sul mio nome pochi click ed arrivi sul modulo della Petizione Online

matteo t. 19.10.07 20:07| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, va bene tutto ma che oggi la gente si ammazza perchè non ce la fa più a vivere questo e la goccia che sta per far traboccare il vaso, capisci che adesso la situazione e grave, ma questi grandissimi bastardi non leggono o sentono queste cose, scusa delle parolocce ma sti teste di ...... stanno vedendo a che situazione ci stanno portando anzichè litigare fra di loro chi deve andare al potere perchè non si schierano tutti per salvare l'italia che sta per scoppiare una guerra civile e sappi che io sarò contenta se ciò succedesse così finirebbero questi bastardi a succhiarci il sangue come sanguisughe e meglio ancora come dei veri vampiri.e che comimnciassero a smuovere il culo e che si prendessero le loro responsabilità e che anche loro pagassero come paghiamo noi perchè non solo ci stanno ammazzando in tanti modi ma quando vanna in alcuni posti anno sempre agevolazioni, cominciassero a pagare gli affitti come di dovere e che pagassero qualsiasi cosa come facciamo noi.Ma vedi caro Beppe la cosa ci sta facendo paura, io ho una piccola ditta di assemblaggio, ma con tutte le tasse che pago anche io finirò per chiudere perchè con l'affitto la luce e lo stipendio che do ai 5 dipendenti a me non resta un cavolo pago anche il mutuo della casa che da 800 e arrivato a 1000 di questo passo chiudo e mi vedro costretta a vandere il sogno della mia vita e di mio marito perchè dopo con 1200 al mese penso che neanche a fare economia riusciremmo a pagare, visto che a casa ho anche una ragazza di 15 anni che va a scuola e un ragazzo di 23 che lavora cvome animatore e lo vedo ogni 5 mesi.Vedi se dopo che chiudo primo mi dispiace per le 5 persone che hanno tuti dei figli e vivono con il solo stipendio, se in Italia abbiamo dato agio alla cina dimmi come faro visto che le ditte che mi davano il lavoro a portato la manodopera in cina. ti saluto con una amarezza nel cuore aspetto una risposta ciao e sei grande non cambiare mai. AnnaMuci

Muci Anna 19.10.07 11:43| 
 |
Rispondi al commento

x silvia nappi
...tu il cromo esavalente te lo sei FUMATO!!!
Smetti di piangere e di accusare gli "altri" xche' guarda che purtroppo i bambini si ammalano di tumore anche in Romagna grazie ai termovalorizzatori che bruciano anche i vostri rifiuti!
Finche' ci sara' gente ignorante e razzista come te non ci potra' essere nessun miglioramento nella qualita' della vita ne' al nord ne' al sud(l'Italia e' una sola,cosa sei leghista?)xche' con questa filosofia stupida e distruttiva facciamo solo il loro gioco.

Mattia Pieri
Forli

Mattia P. Commentatore certificato 19.10.07 11:42| 
 |
Rispondi al commento

MERCATO NERO DEL NUCLEARE-NUOVI SVILUPPI -segue

.....L’accostamento, poi, nella notifica delle informazioni di garanzia, di manager ed esponenti della malavita organizzata conferma che le due inchieste prima separate, quella condotta dal procuratore della Repubblica di Matera, Nicola Maria Pace, e poi dall’ex capo della Dda di Basilicata, Giuseppe Galante, e dal suo sostituto, Felicia Genovese, e quella aperta dopo la pubblicazione del memoriale su L’Espresso, sono state riunificate in un unico procedimento dal pm ora incaricato, Basentini. Ipotesi, nonostante il riserbo più assoluto tenuto sulla vicenda da investigatori ed inquirenti, confermata anche dalla convocazione da parte dello stesso pm a Pisticci, nei pressi della discarica abusiva di rifiuti pericolosi di fosso Lavandaio, degli indagati. Evidentemente, i magistrati danno ancora una certa credibilità al già citato memoriale del pentito. La convocazione di lunedì scorso, altresì, sarebbe stata effettuata poichè si trattava di un evento, quello del disseppellimento dei fusti illecitamente lì sotterrati, non più ripetibile. Nessuno, però, risulta al nostro giornale, ha risposto positivamente alla convocazione del pm Basentini. Ovviamente, l’invio delle informazioni di garanzia è, appunto, una garanzia per gli indagati che, però, fa prefigurare nuovi sviluppi dalla clamorosa inchiesta.

2) The Guardian
all'indirizzo internet http://www.guardian.co.uk/international/story/0,,2186640,00.html

EACO C. Commentatore certificato 19.10.07 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Il Governo vara la Internet Tax

...questa minaccia era proprio sfuggita agli occhi di Punto Informatico e, purtroppo, anche a quelli di molti altri. Ma non è sfuggita a Valentino Spataro, avvocato di Civile.it, che in un editoriale appena pubblicato avverte tutti del siluro sparato dal Governo contro la rete in pieno agosto e approvato formalmente dal Consiglio dei ministri lo scorso 12 ottobre.
(http://punto-informatico.it/p.aspx?id=2092327)

Alessandro . Commentatore certificato 19.10.07 11:08| 
 |
Rispondi al commento


MERCATO NERO DEL NUCLEARE-NUOVI SVILUPPI
Da La Gazzetta del Mezzogiorno
Molti i capi d’imputazione avanzati dal pm della Dda: anche la produzione clandestina di plutonio
Nucleare lucano, 10 indagati
Otto ex direttori della Trisaia e due accusati di appartenere alla ‘ndrangheta
FILIPPO MELE
L’indagine sul presunto “nucleare sporco” della Trisaia e sullo smaltimento illecito di scorie condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza: ecco i nomi delle persone che hanno ricevuto dal pubblico ministero Francesco Basentini una informazione di garanzia. Si tratta di tutti i direttori del centro Enea (ex Cnen) sin dalla sua costruzione (1965), tranne l’attuale, Donato Vig giano, e di tutti i direttori degli impianti della stessa struttura, più due soggetti ritenuti dagli inquirenti come esponenti della 'ndrangheta calabrese. Gli ex dirigenti del centro di Rotondella sono : Giuseppe Orsenigo, Raffaele Simonetta, Bruno Dello Vicario, Giuseppe Lapolla , Giuseppe Rolandi, Giuseppe Spagna, Giuseppe Lippolis, e Tommaso Candelieri. Alcuni sono pensionati, altri ancora in servizio Enea, Lippolis e Candelieri sono con la Sogin spa. I due accusati di fare parte della 'ndrangheta sono Giuseppe Arcadi e Bruno Musitano. Arcadi è citato nel memoriale di un boss pentito pubblicato da L’Espresso il 9 giugno del 2005, come la famiglia Musitano il cui capo sarebbe stato Domenico, detto “u fascista”. Domenico Musitano visse per un certo tempo a Nova Siri, poichè non poteva risiedere nella sua regione di origine, prima che le cosche lo uccidessero davanti al tribunale di Reggio Calabria. Ma di cosa sono accusati i 10 indagati? Numerosi sono i capi di imputazione, in concorso, tra cui produzione clandestina di plutonio (materiale non presente in natura e necessario per la fabbricazione della bomba atomica), traffico di sostanze radioattive in genere e di armi, violazione di regolamenti relativi alla custodia di materiali e scorie nucleari. L’accostamento, poi, nella notifica delle i

EACO C. Commentatore certificato 19.10.07 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri sera le IENE hanno dimostrato ancora una volta che la CASTA è intoccabile. Riguardo il documentario sulla assunzione di droghe all'interno del parlamento, hanno preso 5 mesi di reclusione per aver mandato in onda un documento che rivela che al parlamento c'è gente che si droga. E sono stati puniti loro!!!!!!!!!! Noi permettiamo che un branco di drogati decida per noi e puniamo chi ce dice!!!!!!!!!!!!!!! Ma siamo davvero alla frutta. Come è possibile! E' ridicolo! fanno leggi per punire chi assume droghe e poi loro sono immuni da controlli di ogni tipo. Sono stufa di essere presa in giro. Basta!!!!!!!!!! Pensano davvero che siamo tutti deficienti. Continuiamo a starcene zitti e sopportare tutte queste impunità.Il massimo che riesco a fare è scrivere a questo blog. MA HO VOGLIA DI URLARE. BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

simonetta m. Commentatore certificato 19.10.07 10:39| 
 |
Rispondi al commento

NIENTE PIU' BLOGS?LA CASTA SI DIFENDE PRIME CONTROMISURE CONTRO INTERNET UNICA STAMPA LIBERA


Un disegno di legge licenziato dal Cdm lascia intravedere l'obbligo di iscrizione
al registro per chi ha attività editoriali, forse anche per chi ha un blog o un sito
Il governo riforma l'editoria
Burocrazia sul web? Allarme in rete
Aumenterebbero quindi anche per i "piccoli" su internet spese e sanzioni penali
Il sottosegretario Levi: "Non è questo lo spirito, deciderà l'Autorità"
di ALDO FONTANAROSA


ROMA - Consiglio dei ministri del 12 ottobre: il governo approva e manda all'esame del Parlamento il testo che vuole cambiare le regole del gioco del mondo editoriale, per i giornali e anche per Internet. E' un disegno di legge complesso, 20 pagine, 35 articoli, che adesso comincia a seminare il panico in Rete. Chi ha un piccolo sito, perfino chi ha un blog personale vede all'orizzonte obblighi di registrazione, burocrazia, spese impreviste. Soprattutto teme sanzioni penali più forti in caso di diffamazione.

Articolo 6 del disegno di legge. C'è scritto che deve iscriversi al ROC, in uno speciale registro custodito dall'Autorità per le Comunicazioni, chiunque faccia "attività editoriale". L'Autorità non pretende soldi per l'iscrizione, ma l'operazione è faticosa e qualcuno tra i certificati necessari richiede il pagamento del bollo. Attività editoriale - continua il disegno di legge - significa inventare e distribuire un "prodotto editoriale" anche senza guadagnarci. E prodotto editoriale è tutto: è l'informazione, ma è anche qualcosa che "forma" o "intrattiene" il destinatario (articolo 2). I mezzi di diffusione di questo prodotto sono sullo stesso piano, Web incluso.

Scritte così, le nuove regole sembrano investire l'intero pianeta Internet, anche i siti più piccoli e soprattutto i blog. E' così, dunque? Ricardo Franco Levi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e padre della riforma, sdrammatizza: "Lo spirito del nostro progetto non è certo questo.

ANTONIO PALMISANO 19.10.07 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Volevo fare un commento sulla proposta di diminuizione del numero di deputati e senatori.
Comè l'attuale legge elettorale? Una schifezza, a liste chiuse, ovvero "fascista" nel senso spregiativo del termine. Ciò fa sì che il Capo (leggi Duce) scelga i deputati/senatori che verranno eletti sia in caso di vittoria che di sconfitta ed anche con questo sistema qualche "transfuga" c'è sempre, figuriamoci se il numero dei deputati e senatori diminuisce! I fedelissimi da scegliere sarà minore, quindi più facile individuarli e ricattarli o premiarli (servono meno favori per comprarseli). E scommettiamo che comunque anche se ci ridaranno la facoltà di scegliere chi eleggere(ma tra quanti e tra chi?), il costo pro-capite di ciascun deputato/senatore non diminuirà e verranno a dirci che hanno risparmiato? Certo che avranno risparmiato, diminuendo il numero, non diminuendo le prebende soprattutto nascoste che ci sono. E, come ben sappiamo la voragine non è tanto e solo il parlamento, ma tutti gli enti di vario grado a partecipazione pubblica dove vengono sistemati gli amici ed amichetti, è lì che si spendono quantità incredibili di denaro (oltre a tutto il resto).
Lascio a voi invece il discorso sull'informazione, comunque imbavagliata da qualsiasi parte la si guardi. Sono finito a guardarmi i notiziari sky sul satellite, sono perfino quasi meglio di quelli sull'analogico!
Cari saluti,
Luigi

Luigi Corolli 19.10.07 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Volevo fare un commento sulla proposta di diminuizione del numero di deputati e senatori.
Comè l'attuale legge elettorale? Una schifezza, a liste chiuse, ovvero "fascista" nel senso spregiativo del termine. Ciò fa sì che il Capo (leggi Duce) scelga i deputati/senatori che verranno eletti sia in caso di vittoria che di sconfitta ed anche con questo sistema qualche "transfuga" c'è sempre, figuriamoci se il numero dei deputati e senatori diminuisce! I fedelissimi da scegliere sarà minore, quindi più facile individuarli e ricattarli o premiarli (servono meno favori per comprarseli). E scommettiamo che comunque anche se ci ridaranno la facoltà di scegliere chi eleggere(ma tra quanti e tra chi?), il costo pro-capite di ciascun deputato/senatore non diminuirà e verranno a dirci che hanno risparmiato? Certo che avranno risparmiato, diminuendo il numero, non diminuendo le prebende soprattutto nascoste che ci sono. E, come ben sappiamo la voragine non è tanto e solo il parlamento, ma tutti gli enti di vario grado a partecipazione pubblica dove vengono sistemati gli amici ed amichetti, è lì che si spendono quantità incredibili di denaro (oltre a tutto il resto).
Lascio a voi invece il discorso sull'informazione, comunque imbavagliata da qualsiasi parte la si guardi. Sono finito a guardarmi i notiziari sky sul satellite, sono perfino quasi meglio di quelli sull'analogico!
Cari saluti,
Luigi

Luigi Corolli 19.10.07 09:45| 
 |
Rispondi al commento

x DANIELE C.

ORA MI HA SCOCCIATO ,LA VERITà LE FA MOLTO MOLTO MALE,A PARTE IL FATTO CHE QUI LA GENTE ONESTA NON HA MAI PRESO NESSUNA MAZZETTA,DA MOLTE INTERCETTAZIONI SI CAPISCE COME GLI IMPRENDITORI DEL NORD SAPEVANO DOVE FINIVANO I LORO RIFIUTI TOSSICI E UNO DEI SITI PREFERITI è STATA ED è ANCORA LA CAMPANIA.LA GENTE SI è SVEGLIATA


OLTRE IL DANNO DI NON AVERE INDUSTRIE,VENITE QUI A BUTTARE I RESIDUI AL CROMO ESAVALENTE,PIOMBO E CADMIO NEI LAGHI E CI AVVELENATE.TROPPI TUMORI,BAMBINI CON I TUMORI,SI VERGOGNI LEI E TUTTO IL SUO NORD.


NEI LAGHI FUSARO,AVERNO E LUCRINO,NELLE CAVE DI BAIA FUSTI TOSSICI VENEZIANI,I LIQUAMI DI PORTO MAGHERA DEI NOSTRI DEPURATORI,E LE ASSICURO CHE DALLE INCERTERTTAZIONI DELLA GDF,L ACCENTO DELL IMPRENDITORE è TUTT ALTRO CHE DEL SUD.VERGOGNATEVI,AVETE ROVINATO LA SALUTE A MIGLIAIA DI GENTE CAMPANA ONESTA BASTARDI,ALIMENTATE VOI LA CAMORRA,STRONZI ,LE VOSTRE STRADE SN PULITE,LE NOSTRE PIENE DI SPAZZATURA NORMALE PERCHè NON C'è PIù POSTO X LA NOSTRA.
VISTO CHE NEI DEPURATORI DELL'ACQUA,NEGLI INCENERITORI,CON LA COMPLICITà DELLA CAMORRA E DI ALCUNE AZIENDE DI SMALTIMENTO DI CEPPALONI,CI SONO FINITI RIFIUTI TOSSICIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII,DANNOSI X LA SALUTE.

MOLTO SPESSO GLI IMPRENDITORI DEL NORD CON LA COMPLICITà DEI CHIMICI,HANNO TRASFORMATO I RIFIUTI TOSSICI IN COMPOST,VENDENDOLI AI CONTADINI,CHE NELLA LORO IGNORANZA LI HANNO VERSATI NELLE TERRE.

IO NON SO COSA MANGIARE,I BAMBINI STANNO MORENDO DI TUMORE.SI VERGOGNI LEI E TUTTO IL SUO NORD.
1 QUINTALE DI RIFIUTI TOSSICI QUI IN CAMPANIA AD 1 IMPRENDITORE DEL NORD GLI COSTA 0.80 CENTESIMI,LA MORTE DI UN BAMBINO COSTA DI PIù,PERò ALL IMPRENDITORE CHE CAZZO GLIENE FREGA,BASTA CHE RISPARMIA I SOLDI X ANDAR AD INQUINARE CON IL SUO MEGAYACHT IL MARE DELLA SARDEGNA.

MORIRETE TUTTI,BASTARDI!LA CAMPANIA SI è SVEGLIATA!VAI SAVIANO,SAVIANO,SAVIANO,SAVIANO,SAVIANO,SAVIANO....
SI LEGGA GOMORRA,LEI è TUTTO IL NORD,PRIMA CHE VENIATE ACCUSATI DI DISASTRO AMBIENTALE

silvia nappi 19.10.07 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
in questo periodo (non solo questo) in cui non si riesce ad arrivare alla fin del mese vorrei capire perchè non è possibile per i lavoratori dipendenti scaricare OGNI acquisto, e al 100% (dimostrando ovviamente la ricevuta di spesa). In questo modo: tutti sarebbero costretti ad emettere fattura; si vedrebbe se le spese sono maggiori delle entrate (quindi nero). C'è qualcosa di sbagliato in tutto queso mio piano? Mi piacerebbe che qualche illustre economista mi spiegasse qualcosa. Francesco Casella

Francesco Casella 19.10.07 08:32| 
 |
Rispondi al commento

ATT.ZIONE STANNO CERCANDO DI BLOCCARE
I BLOG E LA RETE.
IN PARLAMENTO IL DDL

MAX MAX 19.10.07 08:22| 
 |
Rispondi al commento

ATT.ZIONE STANNO CERCANDO DI BLOCCARE
I BLOG E LA RETE.
IN PARLAMENTO IL DDL

MAX MAX 19.10.07 08:22| 
 |
Rispondi al commento

perche non ti interessi degli infermieri il cui contratto di lavoro e scaduto da 2 anni

athos magnani 19.10.07 03:54| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Max R. Commentatore certificato 19.10.07 02:11| 
 |
Rispondi al commento

Fortza UNIOSO TOTTUSU in Paris! PROsuBENEdeTOTTUSU SEMUS PRONTOS
ISCHIDATI AMSICORA e JOSTO CONTRASA A SA PREPOTENZIA de SOS BARONES de TIRANNIA KA sa PASSIENZIA CHESTE PERDIA e COMO si NAMOSO BASTADA.

GIOVANI TALENTI FERMIAMO QUESTO BARBARO SISTEMA. UNIAMOCI PER DIMOSTRARE il DISSENSO POPOLARE. Non permettiamo che il TORBIDO SOGNO della CASTA PADRONA IndustrialPoliticoSindacale si realizzi.ONESTI CITTADINI, IMPRENDITORI, LAVORATORI, COMMERCIANTI ARTIGIANI, PESCATORI, PENSIONATI, INTELLETTUALI, DOTTI e SAPIENTI, OPERAI, PASTORI, CONTADINI, PRECARI e DISOCCUPATI. Siamo stati tutti TRADITI dalla CASTA dei politici al servizio degli AFFARI. Prepariamoci perchè il nostro futuro sarà veramente DURO per avere un pezzo di pane. IL coraggio lo dobbiamo trovare per FERMARE questo BARBARO SISTEMA. Tutti uniti e coesi dobbiamo dire ai politici, PERilBENEdiTUTTI fatte LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI per costruire il TEMPIO dei VALORI per diffondere Pace, Libertà, LAVORO a tutti a tempo INDETERMINATO come vuole la nostra COSTITUZIONE. Unica GARANZIA rimasta per la nostra VITA. PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino del MONDO è nelle nostre mani SLEGHIAMOLO dai NODI del BARBARO SISTEMA e LIBERIAMOCI da queste CATENE. Prima che loro realizzino il loro TORBIDO SOGNO. FERMIAMOLI.

Mario Flore 19.10.07 01:20| 
 |
Rispondi al commento

VEDO MIGLIAIA DI STRANIERI CHE SOGNANO L'ITALIA E STUDIANO CON TUTTI I METODI (GOMMONI,FURGONI E FALSI DOCUMENTI) LA POSSIBILITA' DI POTER ENTRARE NEL NOSTRO PAESE E SENTO ANCHE MIGLIAIA DI ITALIANI CHE VORREBBERO TANTO SCAPPARE DA QUEST'ITALIA CHE ORMAI NON DA' PIU' ASPETTATIVE AD UN GIOVANE.
ITALIANI FORZA BEPPE HA RAGIONE I NOSTRI DIPENDENTI HANNO 70 ANNI I NOSTRI MINISTRI PREGIUDICATI SONO DA BUTTARE CI VUOLE UN CAMBIAMENTO TOTALE DI QUESTA POLITICA CONTRO IL CITTADINO BASTA PRIVILEGI !!!
C'E' VERAMENTE BISOGNO DI CAMBIARE COSA NE SANNO LORO QUESTI POLITICI DI 70 ANNI DI NOI GIOVANI COSA VUOI CHE CAPISCANO ? VOGLIONO INCENERITORI E CENTRALI NUCLEARI TUNNEL FERROVIARI INUTILI MA PER COSA ??? PERCHE' DOBBIAMO DARE MILIONI DI EURO A GIORNALI CHE FANNO INFORMAZIONE SOLO DI LORO INTERESSE ??? BASTA SIAMO STUFI
ITALIANI LA RISPOSTA IO LA HO E CREDO LA ABBIANO TANTI COME ME : "VAFFANCULO" E ANCORA "VAFFANCULO"
ADESSO SIAMO PROPRIO INCAZZATI V-DAY E ANCORA V-DAY BEPPE E SAREMMO SEMPRE DI PIU', QUESTI NON HANNO CAPITO CHE IL BLOG , LA RETE CI HA RIUNITO TUTTI PRONTI PER RICOSTRUIRE IN MEGLIO IL NOSTRO E IL VOSTRO E IL LORO FUTURO , W L'ITALIA MA QUELLA VERA QUELLA SENZA INGIUSTIZIE, SE SI SBAGLIA SI PAGA COME IO HA SBAGLIATO DELLE VOLTE E ORA PAGO MA COME E' PER ME LO DEVE ESSERE PER TUTTI.
VAI BEPPE VAI BEPPE V-DAY V-DAY E ANCORA V-DAY CIAO SILVIO TRENTO E NO INCENERITORE A TRENTO

SILVIO GNESOTTO 18.10.07 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere cosa ne pensi degli incidenti causati da chi guida ubriaco.
A parte il fatto che x quanto mi riguarda non è cosi,ci sono anche le droghe,le strade schifose e soprattutto l'incoscienza della gente!
Tra l'altro vorrei sapere cosa ne pensi del fatto che esista un minimo consentito,se non si può non si può punto!non pensi sia giusto fare come nel Nord Europa:mettere il limite a zero!
Ovviamente questo dovrebbe essere compensato dal potenziamento dei mezzi pubblici.Ad esempio:io vivo a 20 Km da Milano e se ci fossero i mezzi x andarci alla sera(e diciamo anche che ci sono),ma soprattutto x tornarci(Ma l'ultimo treno è a mezzanotte e mezza circa),io non ci andrei a Milano in macchina.
Io a Londra Ho fatto quasi l'equivalente della strada in pullman,e l'ho fatto di notte!
Non pensi che ridurrebbe molti problemi come:
-meno incidenti;
-più lavoratori nel settore pubblico;
-più incassi.dati dai biglietti venduti(ovviamente ciò deve avvenire,magari obbligando le persone a fare il biglietto dall'autista mentre sale);
-ridurre l'inquinamento(visto che è notizia di oggi che siamo anche qua tra i peggiori d'Europa);
-meno pattuglie della polizia a controllare chi beve(ammesso che poi ce ne siano cosi tanti a controllare),e quindi possibilità di impiegarle x la sicurezza nelle città.
Magari sono idee fantasiose o poco attuabili,ed è x questo che vorrei un parere.
Secondo me un paese normale dovrebbe funzionare cosi!

Andrea Bosch 18.10.07 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giovedi,annozero argomenti scottanti su pensioni, lavoro precario,e sindacati o politici che non ci rappresentano più.Finalmente un giornalismo che tocca problemi reali ,non giornalisti di parte paraculi per sedersi su una poltrona o di minimizzare le voci di giovani volenterosi.VERGOGNATEVI.

giuliano marinella 18.10.07 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Il Comune di Milano vuole vendere le case popolari senza nulla garantire agli inquilini che ci abitano? Se veramente succederà questo io con tutti gli inquilini che si trovano negli appartamenti i quali il Comune vuole vendere andremo in blocco ad occupare l'atrio di Palazzo Marino!!!

Alessandro Sabatino 18.10.07 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere cosa ne pensi degli incidenti causati da chi guida ubriaco.
A parte il fatto che x quanto mi riguarda non è cosi,ci sono anche le droghe,le strade schifose e soprattutto l'incoscienza della gente!
Tra l'altro vorrei sapere cosa ne pensi del fatto che esista un minimo consentito,se non si può non si può punto!non pensi sia giusto fare come nel Nord Europa:mettere il limite a zero!
Ovviamente questo dovrebbe essere compensato dal potenziamento dei mezzi pubblici.Ad esempio:io vivo a 20 Km da Milanoe se ci fissero i mezzi x andarci alla sera(e diciamo anche che ci sono),ma soprattutto x tornarci(Ma l'ultimo treno è a mezzanotte e mezza circa),io non ci andrei a Milano in macchina.
Io a Londra Ho fatto quasi l'equivalente della strada in pullman,e l'ho fatto di notte!
Non pensi che ridurrebbe molti problemi come:
-meno incidenti;
-più lavoratori nel settore pubblico;
-più incassi.dati dai biglietti venduti(ovviamente ciò deve avvenire,magari obbligando le persone a fare il biglietto dall'autista mentre sale);
-ridurre l'inquinamento(visto che è notizia di oggi che siamo anche qua tra i peggiori d'Europa);
-meno pattuglie della polizia a controllare chi beve(ammesso che poi ce ne siano cosi tanti a controllare),e quindi possibilità di impiegarle x la sicurezza nelle città.
Magari sono idee fantasiose o poco attuabili,ed è x questo che vorrei un parere.
Secondo me un paese normale dovrebbe funzionare cosi!

Andrea Bosch 18.10.07 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Il Comune di Milano vuole vendere le case popolari senza nulla garantire agli inquilini che ci abitano? Se veramente succederà questo io con tutti gli inquilini che si trovano negli appartamenti i quali il Comune vuole vendere andremo in blocco ad occupare l'atrio di Palazzo Marino!!!

Alessandro Sabatino 18.10.07 22:40| 
 |
Rispondi al commento

giovedi,annozero argomenti scottanti su pensioni, lavoro precario,e sindacati o politici che non ci rappresentano più.Finalmente un giornalismo che tocca problemi reali ,non giornalisti di parte paraculi per sedersi su una poltrona o di minimizzare le voci di giovani volenterosi.VERGOGNATEVI.

giuliano marinella 18.10.07 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere cosa ne pensi degli incidenti causati da chi guida ubriaco.
A parte il fatto che x quanto mi riguarda non è cosi,ci sono anche le droghe,le strade schifose e soprattutto l'incoscienza della gente!
Tra l'altro vorrei sapere cosa ne pensi del fatto che esista un minimo consentito,se non si può non si può punto!non pensi sia giusto fare come nel Nord Europa:mettere il limite a zero!
Ovviamente questo dovrebbe essere compensato dal potenziamento dei mezzi pubblici.Ad esempio:io vivo a 20 Km da Milanoe se ci fissero i mezzi x andarci alla sera(e diciamo anche che ci sono),ma soprattutto x tornarci(Ma l'ultimo treno è a mezzanotte e mezza circa),io non ci andrei a Milano in macchina.
Io a Londra Ho fatto quasi l'equivalente della strada in pullman,e l'ho fatto di notte!
Non pensi che ridurrebbe molti problemi come:
-meno incidenti;
-più lavoratori nel settore pubblico;
-più incassi.dati dai biglietti venduti(ovviamente ciò deve avvenire,magari obbligando le persone a fare il biglietto dall'autista mentre sale);
-ridurre l'inquinamento(visto che è notizia di oggi che siamo anche qua tra i peggiori d'Europa);
-meno pattuglie della polizia a controllare chi beve(ammesso che poi ce ne siano cosi tanti a controllare),e quindi possibilità di impiegarle x la sicurezza nelle città.
Magari sono idee fantasiose o poco attuabili,ed è x questo che vorrei un parere.
Secondo me un paese normale dovrebbe funzionare cosi!

Andrea Bosch 18.10.07 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere cosa ne pensi degli incidenti causati da chi guida ubriaco.
A parte il fatto che x quanto mi riguarda non è cosi,ci sono anche le droghe,le strade schifose e soprattutto l'incoscienza della gente!
Tra l'altro vorrei sapere cosa ne pensi del fatto che esista un minimo consentito,se non si può non si può punto!non pensi sia giusto fare come nel Nord Europa:mettere il limite a zero!
Ovviamente questo dovrebbe essere compensato dal potenziamento dei mezzi pubblici.Ad esempio:io vivo a 20 Km da Milanoe se ci fissero i mezzi x andarci alla sera(e diciamo anche che ci sono),ma soprattutto x tornarci(Ma l'ultimo treno è a mezzanotte e mezza circa),io non ci andrei a Milano in macchina.
Io a Londra Ho fatto quasi l'equivalente della strada in pullman,e l'ho fatto di notte!
Non pensi che ridurrebbe molti problemi come:
-meno incidenti;
-più lavoratori nel settore pubblico;
-più incassi.dati dai biglietti venduti(ovviamente ciò deve avvenire,magari obbligando le persone a fare il biglietto dall'autista mentre sale);
-ridurre l'inquinamento(visto che è notizia di oggi che siamo anche qua tra i peggiori d'Europa);
-meno pattuglie della polizia a controllare chi beve(ammesso che poi ce ne siano cosi tanti a controllare),e quindi possibilità di impiegarle x la sicurezza nelle città.
Magari sono idee fantasiose o poco attuabili,ed è x questo che vorrei un parere.
Secondo me un paese normale dovrebbe funzionare cosi!

Andrea Bosch 18.10.07 22:32| 
 |
Rispondi al commento

per silvia nappa.

Io, piccolo padre di famiglia che a fatica arriva a fine mese, anzi, al 15 del mese perché dopotutto vengo pagato per il mio lavoro con 15 giorni di ritardo, le urlo SI VERGOGNI lei con la sua arroganza tutta meridionale: di chi cazzo sono quelle terre che il nord ha inquinato? Di un meridionale che gli andava bene beccarsi la mazzetta, tipico della gente di quel posto!
Si vergogni lei, ad insultare chi neanche conosce, a gridare contro ad un popolo che non vuole quello che vi è sucesso, che forse neppure l'imprenditore sapeva bene dove finissero i suoi rifiuti altamente tossici... non mi stupirei che quest'azienda del nord abbia contattato un'azienda del sud leader, specializzata nello smaltimento di rifiuti tossici e poi sia il solito ibroglio meridionale!!!
La gente del nord non è li a tentare di sporcare il sud, ma lei pronta a disprezzare quelli che come me hanno solo la sorte di vivere distanti da lei.
Si vergogni e si ricodi che nord e sud sono solo un riferimento geografico.
Ma la maleducazione non ha confini, e a casa sua è certamente entrata!

Daniele C. Commentatore certificato 18.10.07 22:29| 
 |
Rispondi al commento

e' da almeno 15 giorni che non ricevo piu' la tua posta nonostante sia iscritto al tuo blog.cosa sta succedendo?Continua cosi' che sei grande beppe.

Angelo Pozzi 18.10.07 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se questo commento non è strettamente attinente al post. Ma la Categoria è pertinente.
Cosa mi dite dell'offerta di Enel Energia Bioraria? ho letto un pò i consigli sul sito di legaambiente che ha trattato il problema.
qualcuno ha approfondito maggiormente? Il loro contratto (già pronto da firmare)è incomprensibile!e i conti che espongono non tornano affatto con le tariffe che espongono. Poi sembra che l'unica cosa su cui puntino è "regalarti" dei punti per la raccolta... figurarsi!! se importano i punti..
Aspetto qualche consiglio. Grazie infinite a tutti.

paola f. Commentatore certificato 18.10.07 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma che fascino ci avranno questi inceneritori!!!!

marco villani 18.10.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Grazie al blog per avere dato spazio ai problemi della Sardegna, che non sono purtroppo legati solo all'agricoltura, questa è solo la punta dell'iceberg, ma a tutti i settori della società. Il lavoro non c'è, la politica si disinteressa totalmente dei problemi della mia amata isola dove sono nata e cresciuta. La Sardegna purtroppo viene ricordata sempre e solo per i luoghi di villeggiatura,e per quel mondo dorato che i media sapientemente sanno mostrare, ma la realtà è un'altra. Un'altissima percentuale di giovani è costretta a lasciare la Sardegna per cercare fortuna altrove, devono lasciare le loro famiglie, i loro affetti, nella speranza di un futuro migliore. Tutto ciò è disumano. Questo è il risultato di decenni di malapolitica, di poltrone occupate da ladri nel vero senso della parola che hanno costruito la loro ricchezza e il loro falso prestigio togliendo il pane di bocca alla gente comune e onesta che vuole solamente condurre una vita normale, lavorando e costruendosi una famiglia, avendo la certezza di poter dare da mangiare ai figli. Non chiediamo di più, SOLO LA NORMALITA', che sembra assurdo ma non esiste più.
La Sardegna è sempre stata solo un "serbatoio di voti" per tutti coloro che volevano mettere le loro mani luride sul potere, i politici hanno sempre solo millantato,fatto false promesse, hanno sempre sottovalutato i sardi considerandoli inferiori al resto d'Italia per non so quale ottusa convinzione radicata da secoli. La Sardegna sta morendo piano piano, credo che ci sia bisogno di un intervento concreto mandando AFFANCULO tutti quegli incompetenti che occupano le poltrone con quei grossi culi cresciuti mangiando a sbaffo della povera gente. Spero comunque che il futuro sia migliore, e se in futuro dovessi avere dei figli spero che vivano in una realtà un pò più civile. Ciao a tutti

Ambra T. Commentatore certificato 18.10.07 20:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

perchè non mi inviate più le mail ogni giorno??
Mi mancano.

michele cornacchia 18.10.07 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Un commercialista, se sbaglia la dichiarazione dei redditi ne risponde in prima persona.
Quindi chi svolge un lavoro del quale ne percepisce uno stipendio è responsabile di quello che fa.
E' possibile incriminare l'onorevole Mastella per indulto del quale si è macchiato la vita e la coscienza (se c'è l'ha) e processarlo per:
1. crimini contro lo stato (o strage)
2. decine di omicidi volontari (non colposi perchè chiunque con dei neuroni attivi avrebbe capito che cosa sarebbe successo)
3. centinaia di stupri
4. migliaia di rapine (senza processare chi invece tenta di difendere quello che ha)
5. migliaia di violenze private
Io pensavo che l’indulto non fosse più in essere, falso! Il 17 ottobre a Padova un Romeno è stato riconosciuto colpevole di sequestro di persona, violenza sessuale, favoreggiamento della prostituzione, oltre al risarcimento di 30.000 euro alla romena che aveva portato in Italia per prostituire; 3 anni sono stati tolti con l’indulto e 2 di condizionale!!! E siccome non era presente in aula credo proprio che i 30.000 euro non li pagherà; e la povera romena che l’aveva denunciato che fine farà?
I parlamentari DEVONO essere responsabili di quello che fanno, e il citato sig. Mastella essendo un rappresentante del popolo italiano dovrebbe pagare per quello che ha fatto.
Prima ho evidenziato un dubbio sul fatto che il sig. Mastella abbia una coscienza, perchè se c'e l'avesse dovrebbe aver fatto come il progettista della famigerata autostrada Salerno-Reggio Calabria che ha provocato centinaia di morti, che si è suicidato soprafatto dal rimorso.
Come fa il sig. Mastella a vivere sereno con il rimorso di quello che ha generato con l'indulto, tutti quei morti sono un peso che chiunque, Provenzano e Riina a parte, non potrebbe MAI sopportare, ma il sig. Mastella per la poltrona forse c'è la fa benissimo.
E' possibile fare un referendum per processare il sig. Mastella per crimini contro lo

Fabio Spartaco 18.10.07 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possibile che nessuno dica,rigurado la crisi delle famiglie impelagate nei mutui,dello schifo combinato dai mediatori creditizi?Non è solo un problema di rialzo dei tassi di interesse.Per anni le banche,per scrollarsi di dosso i rigidi parametri sulla valutazione del reddito,hanno affidato questo compito a spregiudicate società di mediazione creditizia i cui componenti vendevano cioccolatini della perugina sino al giorno prima.Vogliamo parlare delle perizie sugli immobili gonfiate?delle alterazioni materiali degli stati di famiglia per far sparire qualche figlio che incide sul reddito per il 10%?delle alterazioni dei CUD? delle falsificazioni dei contratti di lavoro?Facciamo un esempio:Marito,moglie,due figli.Reddito da operai che ammonta ad euro 1840.I due figli incidono sul reddito netto ognuno per il 10%,quindi dai 1840 vanno detratti,ai fini della determinazione del reddito utile su cui calcolare la rata di mutuo, euro 368.Il reddito utile è di euro 1472.La rata del mutuo non può superare un terzo del reddito quale limite massimo di rischio consentito, perciò la rata sostenibile da questa famiglia è di euro 490,67.I signori possono ottenere circa 100.000 euro in 30 anni ad un tasso variabile del 4,25.la casa che i signori hanno scelto costa 130.000 euro e possono avere solo l'80% del valore dell'immobile cioè euro 104.000.Come fare? Innanzitutto gonfiamo la perizia dell'immobile: se la casa il buon perito la valuta euro 163000(cioè 30.000 euro in più del valore reale)ecco che magicamente spunta fuori l'80% che è di euro 130.000 cioè il valore reale.E la rata?troppo basso il reddito!Nessun problema.Si prende lo statto di famiglia(che le banche richiedono solo in copia)si cancellano i figli con il copia e incolla ed ecco che al reddito si aggiungono per magia euro 368.La rata diventa allora di euro 613 che,con una firmetta di un garante, fanno 130.000 euro.Via dal notaio a consegnare a quattro disperati una bomba a mano pronta a scoppiare al primo rialzo dei tassi

pompilio faggiano 18.10.07 19:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Contraddizioni verdi
di Antonio Migliorino
[..]L'evento ha avuto seguito anche nel Comune di Mercato S. Severino,elogiato dal Ministro dell'Ambiente Pecoraro Scanio,intervenuto in prima persona,in luogo dell'impegno profuso nella Raccolta Differenziata e dell'annessa campagna di sensibilizzazione promossa negli anni dal Sindaco Rocco D’Auria e dal Vice-Sindaco Giovanni Romano.[..]Antonio Siniscalco,Presidente del Laboratorio Fare Ambiente della Valle dell'Irno:“Il Ministro ama da sempre criticare la politica del Fare,ma il suo NO agli inceneritori non vuol dir altro che SI al proliferare delle discariche,autorizzate ed anche e soprattutto abusive!Parte dei rifiuti che vengono diligentemente raccolti e differenziati,necessitano d'esser depositati nelle discariche,ivi giungono a contatto con il suolo,con le falde acquifere generando processi chimici d'impetuosa tossicità.Ciò viene tradotto in inquinamento dell’acqua corrente che entra nelle nostre case,dei terreni su cui vengono coltivati i prodotti ortofrutticoli che abbondano sulle nostre tavole e su cui si nutrono gli stessi animali di cui mangiamo le carni.Il disastro potrebbe essere astutamente risolto mediante l’utilizzo degli inceneritori costruiti secondo la“migliore tecnologia disponibile”,ma ciò comporterebbe l’abbandono della politica pseudo–ambientalista cara ai Verdi,poco avvezza alla concreta ricerca di soluzioni che possano realmente"Fare"del bene al nostro Paese,ma che,sfruttando a fini elettorali la paura delle popolazioni colpite,garantisce loro un posto in Parlamento ed addirittura un Ministero"conclude Siniscalco.D’altronde Il Ministro è notoriamente impegnato soltanto a controllare che il Partito del Sole continui a sorridere!L’alternativa potrebbe egregiamente coincidere con le idee del movimento ecologista democratico liberale Fare Ambiente MED,le cui iniziative sono disponibili sul sito www.fareambiente.it.

Da L'Opinione del 10-10-2007 www.opinione.it

Alfonso Maria Fimiani Commentatore certificato 18.10.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari amici del blog, chiedo aiuto per opporsi alla costruzione di un nuovo inceneritore a biomasse presso Ventimiglia -IM-. Ho appena letto sul quotidiano on line "SANREMONEWS" (http://www.sanremonews.it/it/zone_vent_bord.php?news_code=49437)che domani sera si terrà un incontro del comitato di quartiere col sindaco, anche se da fonti certe ho saputo che il progetto è già stato approvato dalla giunta comunale. Purtroppo non riesco a reperire notizie in proposito sia perchè per 4 anni ho vissuto lontano da qua, sia perchè la notizia non è stata diffusa. Le varie denunce e i vari scioperi in tutta Italia non sono bastati per far capire i rischi ai politicucci di qui. Dopo l'esperienza di Pieve di Teco spero che voi possiate aiutarci. Beppe grazie solo tu stai riuscendo a svegliare gli italiani dal letargo..

lorenza g. Commentatore certificato 18.10.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari amici del blog, chiedo aiuto per opporsi alla costruzione di un nuovo inceneritore a biomasse presso Ventimiglia -IM-. Ho appena letto sul quotidiano on line "SANREMONEWS" (http://www.sanremonews.it/it/zone_vent_bord.php?news_code=49437)che domani sera si terrà un incontro del comitato di quartiere col sindaco, anche se da fonti certe ho saputo che il progetto è già stato approvato dalla giunta comunale. Purtroppo non riesco a reperire notizie in proposito sia perchè per 4 anni ho vissuto lontano da qua, sia perchè la notizia non è stata diffusa. Le varie denunce e i vari scioperi in tutta Italia non sono bastati per far capire i rischi ai politicucci di qui. Dopo l'esperienza di Pieve di Teco spero che voi possiate aiutarci. Beppe grazie solo tu stai riuscendo a svegliare gli italiani dal letargo..

lorenza g. Commentatore certificato 18.10.07 15:21| 
 |
Rispondi al commento

CAMPAGNA "NO ALLA CACCIA NEI CAMPI DEI CONTADINI"
PETIZIONE ABOLIZIONE DELL'ART. 842 DEL C.CIVILE
*************************************************
IL VECCHIO CACCIATORE CONTADINO CHE NON USAVA IL FUCILE MA SI LIMITAVA A QUALCHE TRAPPOLA, CHE ORA HA DISMESSO, PERCHE' NEL CAMPO DIETRO CASA, ORMAI NON C'E' PIU' NEMMENO IL RICORDO DELLE LEPRI E DELLE PERNICI ETC..
OGGI QUESTO VECCHIO ANZIANO CONTADINO DOPO CHE GLI HANNO PORTATO VIA LEPRI E PERNICI DEVE STARE ATTENTO CHE NON GLI PORTINO VIA ANCHE LA VITA

I CACCIATORI ARRIVANO A ORDE, QUASI MARCIASSERO IN PRIMA LINEA ALLA CACCIA DEL NEMICO SELVATICO, E GUAI A CHI OSA ATTRAVERSARE LORO LA STRADA, UN ARCAICO ARTICOLO DEL NOSTRO CODICE CIVILE IL N° 842 GLI AUTORIZZA AD INOLTRARSI DENTRO LA PROPRIETA' ALTRUI, NEL DISPREZZO DI QUALUNQUE FORMA DI VIVERE CIVILE

FUORI I CACCIATORI DALLE TERRE DEI CONTADINI
NIENTE ARMI NEI NOSTRI CAMPI
FUORI I CACCIATORI DA CASA NOSTRA

FIRMA E FAI FIRMARE LA "PETIZIONE CACCIA" PER ABOLIRE L'ART. 842 DEL CODICE CIVILE

Aiuta i nostri amici animali, non essere insensibile al grido di dolore e di aiuto che ti chiedono tanti animali a rischio estinzione, non permettere che gli esseri viventi specie dopo specie spariscano per sempre dal nostro Pianeta.
Grazie dell'aiuto.
clicca sul mio nome pochi click ed arrivi sul modulo della Petizione Online

matteo t. 18.10.07 15:04| 
 |
Rispondi al commento

CAMPAGNA "NO ALLA CACCIA NEI CAMPI DEI CONTADINI"
*************************************************
IL VECCHIO CACCIATORE CONTADINO CHE NON USAVA IL FUCILE MA SI LIMITAVA A QUALCHE TRAPPOLA, CHE ORA HA DISMESSO, PERCHE' NEL CAMPO DIETRO CASA, ORMAI NON C'E' PIU' NEMMENO IL RICORDO DELLE LEPRI E DELLE PERNICI. OGGI QUESTO VECCHIO ANZIANO CONTADINO DOPO CHE GLI HANNO PORTATO VIA LEPRI E PERNICI DEVE STARE ATTENTO CHE NON GLI PORTINO VIA ANCHE LA VITA.

I CACCIATORI ARRIVANO A ORDE, QUASI MARCIASSERO IN PRIMA LINEA ALLA CACCIA DEL NEMICO SELVATICO, E GUAI A CHI OSA ATTRAVERSARE LORO LA STRADA, UN ARCAICO ARTICOLO DEL NOSTRO CODICE CIVILE IL N° 842 GLI AUTORIZZA AD INOLTRARSI DENTRO LA PROPRIETA' ALTRUI, NEL DISPREZZO DI QUALUNQUE FORMA DI VIVERE CIVILE.

FUORI I CACCIATORI DALLE TERRE DEI CONTADINI
NIENTE ARMI NEI NOSTRI CAMPI
FUORI I CACCIATORI DA CASA NOSTRA

FIRMA E FAI FIRMARE LA "PETIZIONE CACCIA" PER ABOLIRE L'ART. 842 DEL CODICE CIVILE

Aiuta i nostri amici animali, non essere insensibile al grido di dolore e di aiuto che ti chiedono tanti animali a rischio estinzione, non permettere che gli esseri viventi specie dopo specie spariscano per sempre dal nostro Pianeta.
Grazie dell'aiuto.
clicca sul mio nome pochi click ed arrivi sul modulo della Petizione Online

matteo t. 18.10.07 14:58| 
 |
Rispondi al commento

X MARCO DA OSIMO


CHI ALIMENTA LA CAMORRA NELLO SVERSAMENTO DI RIFIUTI ILLEGALI NELLE TERRE DELLA CAMPANIA,SONO IMPRENDITORI DEL NORD.LA COLPA ALLA RADICE.

silvia nappi 18.10.07 14:38| 
 |
Rispondi al commento

X MARCO DA OSIMO


CHI ALIMENTA LA CAMORRA NELLO SVERSAMENTO DI RIFIUTI ILLEGALI NELLE TERRE DELLA CAMPANIA,SONO IMPRENDITORI DEL NORD.LA COLPA ALLA RADICE.

silvia nappi 18.10.07 14:31| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sempre creduto che l'Italia non fosse una democrazia, ma un'oligarchia.

La nostra storia ci insegna che per sviluppare un sentimento nazionale ci vuole tempo, noi siamo ancora un paese giovane che ha bisogno di tempo perchè gli Italiani si sentano tali.

L'unico merito di questa classe politica è quello che con la sua finta incompetenza sta facendo in modo che questo sentimento nazionale si stia svegliando più velocemente.

Se cominceremo a smettere di ragionare in termini di destra e sinistra ci faremo il primo grosso favore, perchè quando qualcuno viene messo alle strette smette di ricordarsi di quale schieramento fa parte e fa immediatamente fronte comune per fare in modo che lo status quo rimanga tale.

Svegliamo le nostre coscienze, cerchiamo di fare in modo che chi ha dato il sangue per questo paese non lo abbia dato invano.

Bisogna solo avere il coraggio di farsi le domande giuste.

Non cadiamo nei loro tranelli.

L'Italia è un paese dalle infinite risorse, basta saperle usare nel modo dovuto, basta volerle bene.

Vorrei chiedere a chi ci governa se per caso sa a che punto sono i lavori sulla Salerno-reggio calabria, quando iniziarono io ero bambino.

Enrico C. Commentatore certificato 18.10.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre creduto che l'Italia non fosse una democrazia, ma un'oligarchia.

La nostra storia ci insegna che per sviluppare un sentimento nazionale ci vuole tempo, noi siamo ancora un paese giovane che ha bisogno di tempo perchè gli Italiani si sentano tali.

L'unico merito di questa classe politica è quello che con la sua finta incompetenza sta facendo in modo che questo sentimento nazionale si stia svegliando più velocemente.

Se cominceremo a smettere di ragionare in termini di destra e sinistra ci faremo il primo grosso favore, perchè quando qualcuno viene messo alle strette smette di ricordarsi di quale schieramento fa parte e fa immediatamente fronte comune per fare in modo che lo status quo rimanga tale.

Svegliamo le nostre coscienze, cerchiamo di fare in modo che chi ha dato il sangue per questo paese non lo abbia dato invano.

Bisogna solo avere il coraggio di farsi le domande giuste.

Non cadiamo nei loro tranelli.

L'Italia è un paese dalle infinite risorse, basta saperle usare nel modo dovuto, basta volerle bene.

Vorrei chiedere a chi ci governa se per caso sa a che punto sono i lavori sulla Salerno-reggio calabria, quando iniziarono io ero bambino.

Enrico C. Commentatore certificato 18.10.07 12:26| 
 |
Rispondi al commento

x daniele c.

leggiti il libro di Saviano,signorotto del nord,x farza la campania non riesce a smaltire la sua spazzatura,perchè le nostre terre sono invase da rifiuti tossici,pericolosi,provenienti da imprese del nord.capito stronzo? IN UNA CAVA DI POZZOLANA,NELL AREA FLEGREA,SONO STATI TROVATI FUSTI PERICOLOSI,LE CUI ESALAZIONI SONO CANCEROGENE,DI UN IMPRESA VENEZIANA,LA NUOVA ESA,CAPITO STRONZO?TRA BACOLI E MONTE DI PROCIDA,DUE PAESINI A RACCOLTA DIFFERENZIATA,MOLTE PERSONE ,AMICI NEANCHE TRENTENNI,GENTE ONESTA E LAUREATA,è MORTA DI TUMORE,NON FUMAVANO E NON BEVEVANO,150 I MORTI DI TUMORE IN UN ANNO,CARO BASTARDO.


VI PIACE A VOI DEL NORD VENIRE A SPORCARE ED INQUINARE LE NOSTRE TERRE,I NOSTRI LAGHI,ZOZZI,PEGGIO DEI RUMENI,IL COSTO X LO SMALTIMENTO NON VI è COSTATO NIENTE,COSTA ALLA GENTE ONESTA DELLA CAMPANIA.

MORIRAI ANCHE TU STRONZO!


QUANDO L ULTIMA FIAMMA SARà SPENTA,QUANDO L'ULTIMO FIUME SARà AVVLENATO,QUANDO L'ULTIMO PESCE RADIOATTIVO SARà PESCATO SOLO ALLORA CAPIRETE CHE NON SI PUò MANGIARE DENARO!


DANIELE C.(FORSE IMPRENDITORE DEL NORD,O FORSE UNO DEGLI STAKEHOLDERS,CHE SVERSA NELLE TERRE CAMPANE RIFIUTI TOSSICI)LA VERITà LE FA MALE,LO SO!

silvia nappi 18.10.07 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Max R. Commentatore certificato 18.10.07 00:40| 
 |
Rispondi al commento

IL PADRINO
PIU' SI VA IN ALTO,PIU' AUMENTA IL FETORE.

I POTENTI FANNO QUELLO CHE VOGLIONO E LO FANNO CON OSTENTAZIONE,CON INDIFFERENZA NEI CONFRONTI DEL GIUDIZIO POPOLARE,FORTI DELLA LORO IMPUNITA'.
PER CUFFARO,SONO STATI CHIESTI 8 ANNI DI RECLUSIONE.
CI ASPETTIAMO CHE MASTELLA FACCIA SENTIRE LA SUA VOCE,PER GARANTIRE LA GIUSTA CONDANNA.
CUFFARO E' IL PERSONAGGIO PIU' RAPPRESENTATIVO DELL'Udc SICILIANA.
E' IL MAGGIORE AZIONISTA DEL PARTITO.HA PORTATO
TANTISSIMI VOTI E 8 PARLAMENTARI A RAPPRESENTARLO.
CASINI,CESA E BUTTIGLIONE SONO AL CORRENTE DELLA FORTE PRESENZA DELLA MAFIA ALL'INTERNO DELL'Udc.
IL LORO SILENZIO OFFENDE L'INTELLIGENZA DEGLI ITALIANI.CASINI PER QUESTO DOVREBBE DELLE SCUSE AGLI ITALIANI E SCOMPARIRE DALLA SCENA INSIEME A CESA E ALL'INTERO PARTITO.
BERLUSCONI,DAL SUO PIEDISTALLO NON PERDE TEMPO E DICHIARARE LA SUA SOLIDARIETA' A CUFFARO.
LUI CHE TRA I SUOI INTIMI ANNOVERA UOMINI COME LIGRESTI,DELL'UTRI,MANGANO...SA RICONOSCERE GLI UOMINI CHE CONTANO.
DOVE SONO LE ISTITUZIONI?
IL GOVERNO, IL CAPO DELLO STATO?
SIAMO ARRIVATI ALLA SFRONTATEZZA PIU ESTREMA.
TUTTI SANNO MA "LORO"SE NE INFISCIANO.
LORO SONO I PADRONI DEL PAESE,DELLE ISTITUZIONI,HANNO IL CONTROLLO DI TUTTO,NESSUNO PUO' OSARE INTRALCIARLI.
NELLE LORO DORATE STANZE DEL POTERE,RIDONO DELLA LEGGE E DEGLI ITALIANI.
IL CAPO DEL GOVERNO NON PUO'E NON SA GOVERNARE.
I SEGRETARI GESTISCONO I PARTITI CON L'OTTICA AZIENDALE DEL PROFITTO.
REGIONI E PROVINCE CHE DIVORANO RISORSE PUBBLICHE IN INDENNITA',DIRIGENZE E CONSULENZE,APPALTI TRUCCATI E CONSOLATI ALL'ESTERO.
MINISTRI CHE LEGGIFERANO,POLITICI CHE PROMETTONO SOLUZIONI CHE DA DECENNI NON ARRIVANO MAI.
SEMBRANO TUTTI PROTAGONISTI DI UNA GROTTESCA COMMEDIA.SI ESIBISCONO DAVANTI A UNA PLATEA MUTA,DECIDONO IL COPIONE,LE BATTUTE,LA TRAMA,IL FINALE E GESTISCONO GLI INCASSI.
QUELLO CHE SI CONSUMA DAVANTI AI NOSTRI OCCHI,E' IL PIU' BIECO SCIACALLAGGIO!!
IL POTERE CHE PREVARICA ,CENSURA ,ESILIA E DIVORA,
E' DITTAURA.

I DITTATORI NON VANNO VIA,SI ELIMINANO!

maurizio di vita Commentatore in marcia al V2day 18.10.07 00:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Oggi sento Bersani che dichiara: non possiamo permetterci nuove centrali nucleari dato che al momento non abbiamo nemmeno un deposito per i rifiuti radioattivi ospedalieri.
Che succede ? Un passo indietro o una manovra ben studiata per ... ?

Enrico Mazzetti 17.10.07 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Termovalorizzatore di Ottana, approvata la graduatoria
Vincitrice della selezione è stata la società Urbaser, che ha proposto di smaltire i rifiuti a 56,4 euro a tonnellata, mentre attualmente a Cagliari e Macomer lo smaltimento dei rifiuti avviene al prezzo di 120 euro a tonnellata.

CAGLIARI, 7 GIUGNO 2007 - La giunta regionale ha approvato questo pomeriggio la delibera con la quale prende atto dell'esito della selezione della relativa graduatoria per il progetto di un termovalorizzatore nella area industriale di Ottana. Il bando per il project financing è stato vinto dalla società Urbaser, alla quale verrà affidato il compito di mettere a punto il progetto per l'impianto di trasformazione in energia dei rifiuti della Sardegna centrale e settentrionale, mentre quelli della Sardegna meridionale verranno "bruciati" nell'area industriale del Casic a Cagliari.

I vincitori della gara, alla quale hanno partecipato altri 3 concorrenti, hanno proposto di smaltire i rifiuti a 56,4 euro a tonnellata (60,9 con le utilities) mentre l'investimento sempre senza utilities è di 262 milioni di euro. Lo smaltimento dei rifiuti a Cagliari e Macomer avviene oggi al prezzo di 120 euro a tonnellata. La delibera della giunta prevede ora che il progetto, già nella fase di elaborazione, venga sottoposto all'attenzione delle popolazioni dell'area di Ottana, a cavallo tra le province di Nuoro e Oristano. Il bando prevede lo smaltimento di una media di 200 tonnellate di rifiuti in due delle linee del nuovo impianto, con una terza linea riservata alla produzione di energia con biomasse. La delibera incarica l'Ente foreste di fornire il quadro della possibile produzione e del costo delle biomasse in Sardegna.

Grazie Soru.

ferdinando casu 17.10.07 23:20| 
 |
Rispondi al commento

x silvia nappi

Lei è solo una maleducata che dimostra purtroppo che fai parte di quelle persone che per giustificare i loro mali danno la colpa agli altri: il classico comportamento meridionale che i bravi meridionali non riescono a scrollarsi di dosso grazie ai non bravi meridionali come lei!

Daniele C. Commentatore certificato 17.10.07 20:58| 
 |
Rispondi al commento

imprese del nord,imprese russe,cinesi=RIFIUTI TOSSICI,PERICOLOSI,NUCLEARI=CAMORRA=TERRE DEL CASERTANO,LE TERRE DEI POMODORI,VOLTURNO,SELE,CILENTO,VESUVIO,GOLFO DI NAPOLI,TERRE AVERSANE=AGRICOLTURA,PESCA,ALLEVAMENTO,COLTURE,EDILIZIA,LAVORI PUBBLICI=FRUTTA,VERDURA,MOZZARELLA,CARNE,PESCE,PALAZZI,SCUOLE,CASE,OSPEDALI=TUMORE!


MOZZARELLA DI BUFALA CAMPANA===TUMORE,CISTI OVARICHE,AL SENO,ABORTI,MALFORMAZIONI,CANCRO,CANCRO,CANCRO

LA GENTE ONESTA DELLA CAMPANIA STA MORENDO DI TUMORE E DI FAME,ABBIAMO FAME,E NON SAPPAIMO KE CAZZO MANGIARE!


GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE HANNO PROVOCATO VITTIME DI TUMORE ECC...IN OGNI FAMIGLIA CAMPANA.BASTARDI!

NAPOLI MUORE.GRAZIE NORD.

silvia nappi 17.10.07 19:40| 
 |
Rispondi al commento

imprese del nord,imprese russe,cinesi=RIFIUTI TOSSICI,PERICOLOSI,NUCLEARI=CAMORRA=TERRE DEL CASERTANO,LE TERRE DEI POMODORI,VOLTURNO,SELE,CILENTO,VESUVIO,GOLFO DI NAPOLI,TERRE AVERSANE=AGRICOLTURA,PESCA,ALLEVAMENTO,COLTURE,EDILIZIA,LAVORI PUBBLICI=FRUTTA,VERDURA,MOZZARELLA,CARNE,PESCE,PALAZZI,SCUOLE,CASE,OSPEDALI=TUMORE!


MOZZARELLA DI BUFALA CAMPANA===TUMORE,CISTI OVARICHE,AL SENO,ABORTI,MALFORMAZIONI,CANCRO,CANCRO,CANCRO

LA GENTE ONESTA DELLA CAMPANIA STA MORENDO DI TUMORE E DI FAME,ABBIAMO FAME,E NON SAPPAIMO KE CAZZO MANGIARE!


GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE HANNO PROVOCATO VITTIME DI TUMORE ECC...IN OGNI FAMIGLIA CAMPANA.BASTARDI!

NAPOLI MUORE.GRAZIE NORD.

silvia nappi 17.10.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

E se provassi a essere un pò meno volgare dicendo magari le stesse cose? O proprio non ce la fai?
Allinearsi così al livello di spazzatura che ci dispensa quotidianamente ad ogni ora la scatola luminosa, mi sembra anche fuori moda!
Dai Beppe, provaci che sei bravo lo stesso!
Con amicizia Francesco Torrisi

Francesco Torrisi Commentatore in marcia al V2day 17.10.07 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma non sarebbe il caso di dire le stesse cose con meno volgarità? Diventerebbero anche più credibili e condivisibili!
La volgarità lasciamola tutta alla grande "scatola luminosa", ce n'è più che a sufficienza!
Dai Beppe, provaci almeno!
Francesco Torrisi

Francesco Torrisi Commentatore in marcia al V2day 17.10.07 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Bambaccioni sono tutti i paraculati Terroni al governo, alle regioni, negli uffici postali e in tutti i posti migliori.
Si assicurano un vitalizio eterno per loro e per la loro famiglia.
Privilegi a non finire, società di comodo e quant'altro.
Gli unici onesti sono i lavoratori dipendenti, il resto evade il più possibile.
Iniziate a pagare le tasse, io le pago anche per gli altri.

gna omo Commentatore certificato 17.10.07 17:44| 
 |
Rispondi al commento

L' UOMO DEPREDA LA TERRA OGNI ANNO DI UN TERZO PIU' DI QUELLO CHE LE SERVE PER SOPRAVVIVERE. E PER PRODURRE PROFITTO PER POCHI SFRUTTATORI, PRODUCE INQUINAMENTO E MALATTIE PER MILIONI DI PERSONE. OGNUNO AD OGNI LIVELLO, CONSAPEVOLE O NO, E' RESPONSABILE DI QUESTA CATASTROFE. SU SCALA DOMESTICA CHI INSISTE COGLI INCENERITORI, E' COLPEVOLE DELLA DIFFUSIONE DEI TUMORI TANTO QUANTO LE INDUSTRIE, O QUANTO OGNI SINGOLO CITTADINO CHE USA L' AUTOMOBILE. QUANTO CHIUNQUE PROPAGANDI ANCORA LE PAROLE; PRODUTTIVITA', PROFITTO, COMPETITIVITA'. E' MIOPE PENSARE AGLI UTILI DELL' OGGI, PRODUCENDO LA CATASTROFE DEL DOMANI (O STASERA). LA TERRA E' STREMATA E VA LASCIATA STARE. RIDURRE I BISOGNI E RIAVVICINARCI ALLA NATURA. NN ABBIAMO AVUTO LA TERRA IN EREDITA' DAI NOSTRI PADRI MA IN PRESTITO DAI NOSTRI FIGLI.... E NESSUNO SI ASSOLVA!! SALUTI

Francesco Manfredi 17.10.07 16:43| 
 |
Rispondi al commento

L' UOMO DEPREDA LA TERRA OGNI ANNO DI UN TERZO PIU' DI QUELLO CHE LE SERVE PER SOPRAVVIVERE. E PER PRODURRE PROFITTO PER POCHI SFRUTTATORI, PRODUCE INQUINAMENTO E MALATTIE PER MILIONI DI PERSONE. OGNUNO AD OGNI LIVELLO, CONSAPEVOLE O NO, E' RESPONSABILE DI QUESTA CATASTROFE. SU SCALA DOMESTICA CHI INSISTE COGLI INCENERITORI, E' COLPEVOLE DELLA DIFFUSIONE DEI TUMORI TANTO QUANTO LE INDUSTRIE, O QUANTO OGNI SINGOLO CITTADINO CHE USA L' AUTOMOBILE. QUANTO CHIUNQUE PROPAGANDI ANCORA LE PAROLE; PRODUTTIVITA', PROFITTO, COMPETITIVITA'. E' MIOPE PENSARE AGLI UTILI DELL' OGGI, PRODUCENDO LA CATASTROFE DEL DOMANI (O STASERA). LA TERRA E' STREMATA E VA LASCIATA STARE. RIDURRE I BISOGNI E RIAVVICINARCI ALLA NATURA. NN ABBIAMO AVUTO LA TERRA IN EREDITA' DAI NOSTRI PADRI MA IN PRESTITO DAI NOSTRI FIGLI.... E NESSUNO SI ASSOLVA!! SALUTI

Francesco Manfredi 17.10.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi tutti,
vedo che molti urlano "raccolta differenziata" come soluzione di tutti i mali. Ma ci pensate o no a quello che dite, o andate a ruota libera?
Qui nel nordest abbiamo la raccolta differenziata quasi estrema (io personalmente lavo prima di gettare plastica, vetro e latta), ma abbiamo ancora le discariche perché se i produttori (e di conseguenza anche i consumatori) non aquistano confezioni riciclabili, la raccolta differenziata non la puoi fare.
Esempio il tetrapak, fatto con nylon, alluminio e carta. Tre elementi riciclabili, ma non li puoi differenziare. Ci ho provato e ci provo tutt'ora, ma alla fine rimane sempre carta con alluminio con plastica. E dove la differenzio sta roba? Nel secco, altrimenti rovino la raccolta della carta, sporco la raccolta dei metalli e nella plastica non me la raccolgono neanche!
SVEGLIA, i rifiuti solidi urbani (e non) non riciclabili ci saranno sempre, vorrei vedere chi separa la plastica dal cotone di un tampax usato! Vorrei vedere chi si passa con i guanti l'immondizia ospedaliera per separare le garze dai guanti tutti sporchi di sangue.
C'è un limite anche alla raccolta differenziata (comunque da OBBLIGARE ad ogni cittadino), ma non è la soluzione dei rifiuti, è la loro diminuzione.
La separazione meccanica accennata da qualcuno ha bisogno di energia per funzionare, allora devo aumentare il petrolio (o carbone) da buttare nelle centrali elettriche, mentre un termovalorizzatore lo toglie e toglie quelle stramaledette caldaie che tutti accendono ma nessuno si preoccupa dei danni che fanno (lo sapete che lo smog nelle città avviene sopratutto d'inverno?E non perché la gente invece della bici usa l'auto, ma perché tutti accendiamo questi stramaledetti produttori di tumore ormai mentalmente assimilati!
L'ineneritore inquina, ma toglie l'inquinamento di molte altre cose!

Daniele C. Commentatore certificato 17.10.07 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre di piu con la faccia come il culo. In Abruzzo, piu' esattamente nella Marsica ci vogliono costruire una Torcia al Plasma, una finta centrale a biomasse e tre inceneritori. Le nostre autorita' si rifiutano di informare seriamente i cittadini sui rischi alla salute che corrono diffondendo false informazioni. Aiuto .................

massimo costantini 17.10.07 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Sempre di piu con la faccia come il culo. In Abruzzo, piu' esattamente nella Marsica ci vogliono costruire una Torcia al Plasma, una finta centrale a biomasse e tre inceneritori. Le nostre autorita' si rifiutano di informare seriamente i cittadini sui rischi alla salute che corrono diffondendo false informazioni. Aiuto .................

massimo costantini 17.10.07 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho acquistato a Porta di Roma un appartamento dal gruppo InterMedia CALTAGIRONE del valore di oltre 500.000 euro.
All'atto del sopraluogo ho riscontrato finiture da terzo mondo.
Ho chiesto almeno una scorta di piastrelle e pavimenti e mi é stato fornito l'indirizzo del fornitore a cui rivolgermi a mie spese naturalmente.
Viva l'edilizia signorile!!!

Fernando Solida 17.10.07 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo assolutamente.

Sandro Piras 17.10.07 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo assolutamente.

Sandro Piras 17.10.07 12:23| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 17.10.07 11:46| 
 |
Rispondi al commento


La cosa più importante

E' da molto tempo che mi guardo in giro, che leggo, che ascolto i politici alla televisione, ma nessuno che concordi con me su quella che è la cosa più importante.
Una seria ed aggressiva politica energetica!
Penso sinceramente che sia la cosa più importante da farsi, perchè potrebbe essere una chiave di svolta per il paese.
L'Italia dipende per la quasi totalità dall'importazione di energia o di fonti energetiche, gli Italiani pagano una bolletta che è mediamente superiore per il 20% di quella europea.
E' per questo che è vitale una seria politica energetica, per rilanciare il paese dare maggiore competitività alle imprese, perchè un'azienda che risparmiasse il 20% sulla bolletta potrebbe/dovrebbe abbassare i propri prezzi e diverrebbe pertanto più competitiva. Ed il cittadino se paga una bolletta più bassa accresce il potere di acquisto del proprio salario, sia perchè spende meno in energia elettrica sia perchè "dovrebbe" beneficiare di una riduzione dei prezzi da parte delle imprese produttrici di beni di consumo. E più reddito dei consumatori significa più vendite per le imprese rilanciando il mercato interno. Non solo, in questo modo si renderebbero più efficaci eventuali manovre volte ad accrescere la domanda interna, poichè il consumatore troverebbe più vantaggioso il prodotto italiano che ha guadagnato competitività.
Ma a quale tipo di fonte energetica dovremmo guardare? A questo punto si potrebbe dibattere sull'opportunità di riaprire le centrali nucleari, ma quello che dico io è:
"Mentre dibattete mie cari politici, perchè non fate qualcosa su cui siamo tutti d'accordo? Ossia investire nell'energia rinnovabile eolica e solare!"
Non credo che i paesi che in Europa stanno più a nord del nostro abbiano più sole e vento di noi eppure loro producono rilevanti quote di energia rinnovabile.
E' possibile che solo la Nostra classe politica non capisce l'importanza, economica ed ecologica di questo settore?

Marco da Osimo 17.10.07 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Cito il dr. Giovanni Ghirga e mi permetto di replicare.
"solo il sole riesce a bruciare rispettando la natura": se sulla terra non ci fossero atmosfera e campo magnetico il sole ci avrebbe già incenerito e trasmesso una tale quantità di radiazioni che la "natura" così come pare che la intendiamo (fiori, prati verdi, greggi al pascolo e ruscelletto di acqua fresca) non si sarebbe neanche sognata di fare capolino.
Se poi qualcuno spiega anche come si può fare a produrre tutto il calore e l'energia che ci servono senza bruciare nulla (anche i materiali necessari per centrali eoliche o idroelettriche devono essere prodotti bruciando qualcosa) gli diamo il Nobel ad honorem.
E' evidente che dobbiamo trovare strade per ridurre le emissioni inquinanti e "differenziare" il più possibile, ma il problema energia-rifiuti va visto nel suo insieme (mai sentito parlare, per esempio, di inquinamento delle falde acquifere provocato dalle discariche?).
E, soprattutto, occorre modificare tante nostre abitudini quotidiane. Per fare qualche esempio, perché non eliminiamo i condizionatori nelle nostre case e li limitiamo agli ambienti dove sono necessari per il funzionamento di macchinari? Al bar e al ristorante, perché non chiediamo sempre bevande a temperatura ambiente? (Non avete idea di quante volte l'ho chiesto e non ho potuto avere un bicchiere d'acqua "calda") Perché non ci teniamo il telefonino per 4 o 5 anni invece di cambiarlo ogni 4 o 5 mesi? Perché non pensiamo a quanti piccoli comportamenti potremmo adottare TUTTI e SUBITO in difesa dell'ambiente e li pubblicizziamo, invece di insultare a destra e sinistra?

P.S. "bruciare qualcosa non è mai una buona idea e non può essere in alcun modo la soluzione energetica del futuro": se qualcuno l'avesse detto all'età della pietra scheggiata e fosse stato ascoltato, oggi non saremmo qui.

Manrico Padovani 17.10.07 11:31| 
 |
Rispondi al commento

E se iniziassimo dal basso, nella nostra quotidianità, a non inquinare? Se la smettessimo di considerare i boschi (ma anche le spiagge, i monumenti, le golene, i fiumi) come posacenere, cacatoi per cani, discariche dei resti di pic-nic, cessi pubblici ove lasciare tampax, fazzolettini, siringhe, preservativi, carte, cartacce, bottiglie, mozziconi, pacchetti di sigarette vuoti, copertoni, frigoriferi esausti, batterie, ecc. Ma come possiamo incolpare la politica quando noi stessi ci comportiamo come selvaggi?

andrea riberti 17.10.07 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Si avvicina l'inverno e il costo del petrolio sale. Lo sapevamo, non è una novità. I conti della Federconsumatori, peró, non sono mai stati cosí neri come quest'anno. Le cifre sono stratosferiche: circa 290 euro in piú che le famiglie italiane dovranno sborsare sia alla pompa di benzina che in casa per il riscaldamento. Una vera e propria stangata che ricade a pioggia un po' su tutti. Con il nucleare potremmo risparmiare almeno i 120 euro di rincaro sul riscaldamento invernale e da subito, non fra 30 anni, quando saranno disponibili a pieno regime le prime energie alternative e rinnovabili. Parleremo anche di questo durante la maratona televisiva che Formiche dedicherà al nucleare il 10 novembre.

(www.formiche.net)

Formiche.net 17.10.07 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con tutto , però adesso le immondizie dove le mettiamo? Io vivo in un' isola felice del Veneto dove con la raccolta porta a porta, sono 5 anni che differenziamo quasi l'80 % dei rifiuti, e vetro, plastica, carta ,rifiuto organico umido vengono correttamente riclicati con adeguati controlli.
Però ce ne sono voluti altri 5 prima di riuscire a creare la filiera giusta nel territorio per smaltire e riciclare in modo coerente quello che veniva raccolto. In più la gente ha dovuto cambiare mentalità per essere la prima a comportarsi civilmente nel conferire i propri residui. Mi chiedo quindi come sia possibile fare tutto questo percorso in un battibaleno come si vuol far credere, sopratutto in aree di questo Paese dove la gente se ne frega altamente di tutto e continua a risolvere il problema bruciando le montagne delle proprie immondizie lungo le strade. Manca un progetto generale su questa emergenza per cui forse occorrerà passare giocoforza attraverso una fase intermedia con gli inceneritori , fino a che ogni Comune,Provincia o Regione non sarà stato obbligato a creare le infrastrutture adatte e la cultura della gente, per una vera e sostenibile raccolta differenziata. Per cui non trovo molto realistico attaccarsi a certe utopie e reputo invece necessario ragionare sulla base di esperienze già fatte da chi il problema ha iniziato a risolverselo già molti anni fa.Alè.

billy tidona 17.10.07 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Considerato che su questo blog si inizia una discussione seria come quella sui rifiuti insultando un ministro come Bersani, non sono più certa della Tua onestà intellettuale per cui:
signor Beppe GRILLO: VAFFANCULO!

Poggi Manuela 17.10.07 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli inceneritori fanno male e basta!!!!!!!
oh! e con questa storia dei medici, i contromedici, i fisici, i chimici, gli ambientalisti....ognuno dice la sua o meglio dice la "loro" (loro che lo pèagano per dirla)....
Gli inceneritori fanno male agli esseri viventi e all'equilibrio (già abbastanza intaccato) del nostro pianeta!

alessio mongillo 17.10.07 10:36| 
 |
Rispondi al commento

L’etanolo è tossico come la benzina.

Nell’affannosa ricerca di combustibili alternativi l’etanolo sembrava essere una buona scelta ma uno studio recente, effettuato da studiosi della prestigiosa Università di Stanford, Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale, ha messo in evidenza che anche la combustione dell’etanolo può provocare danni alla salute (Environ. Sci. Technol. 2007, 41, 4150-4157).
Questo studio ha un’importanza rilevante perché in precedenza l’uso di piombo tetraetile, dei clorofluorocarburi, del DDT e delle diossine, non preceduto da un’attenta analisi sulla loro tossicità, ha condotto a gravi conseguenze.
Gli studiosi hanno paragonato due scenari futuri che potrebbero presentarsi nell’anno 2020 negli Stati Uniti. Nel primo scenario tutti veicoli vanno a benzina, nel secondo invece tutti i veicoli sono alimentati ad una miscela formata dall’85 % di etanolo ed il 15 % di benzina. I cereali rappresentano la fonte più importante di estrazione dell’etanolo in questo tipo di miscela.
Gli autori hanno messo in evidenza che l’uso dell’etanolo riduceva la concentrazione di due carcinogeni, il benzene ed il butadiene, ma aumentava quella di altre due sostanze molto tossiche la formaldeide e l’acetaldeide. Inoltre, l’etanolo aumentava in alcune parti del paese la concentrazione di ozono, uno dei componenti più nocivi dello smog. In particolare l’uso dell’etanolo avrebbe aumentato la mortalità per ozono di circa 200 casi, dei quali 120 a Los Angeles.
Le conclusioni sono che i veicoli che usano la miscela di etanolo provocano un inquinamento che non sembra di certo inferiore a quello provocato dai motori a benzina.
Dalla lettura dei risultati di questo studio molto importante si deduce che bruciare qualcosa non è mai una buona idea e non può essere in alcun modo la soluzione energetica del futuro. A quanto sembra solo il sole riesce a bruciare rispettando la natura.

Medici per l’Ambiente e la Salute dell’alto Lazio

dr. giovanni ghirga

Dr. Giovanni Ghirga 17.10.07 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho assistito ieri su tg3 primo piano ---
ad un vecchio ricordo del passato..
MARIO CAPANNA leader e fondatore di democrazia proletaria parlava dei danni arrecati dagli OGM e smentiva in continuazione la controparte svelando in diretta tutti i collegamenti fra le varie societa' che supportano l'inserimento di ogm nell' agroalimentare italiano...
per saperne di piu' consiglio il sito:
WWW.LIBERIDAOGM.ORG
una caloroso saluto a Beppe ed un inchino al grande Capanna...
Nicola da Bari

Nicola Eramo 17.10.07 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i discorsi sugli inceneritori sono sicuramente lodevoli ma vorrei sollevare una piccola questione: senza rigassificatori ed inceneritori i rifiuti che fine fanno???? E non sto parlando dell'utopica, speriamo di no, soluzione del riciclaggio. Questo dovrà essere un punto di arrivo ma per poterci arrivare molte stime indicano, se ci rimbocchiamo le maniche, di tempi intorno ai 10 anni. Siamo molto indietro rispetto a paesi tipo la germania. E nel frattempo i rifiuti vanno comunque gestiti. COME?? Cosa facciamo li mangiamo??? Non è che forse dovremmo cercare un equilibrio un po' meno estremista anche in questa posizione di salvaguardia della salute. Io vivo a Reggio Emilia dove tramite Beppe è stata bloccata la costruzione di un nuovo inceneritore... il problema dei rifiuti non è comunque scomparso. Continuiamo ad utilizzare quello vecchio di 30 anni che comunque rimane una delle postazioni di smaltimento rifiuti più controllate in assoluto. Non sarebbe il caso anche qui di scendere un po' dal pero ed affrontare il problema senza peli sulla lingua e preconcetti. Gli altri paesi sviluppati come riciclaggio ci sono arrivati gradualmente e non per grazia ricevuta, noi forse potremmo sfruttare il loro percorso per ridurlo ma non credo che sia possibile annullarlo, ricordo che bisogna cambiare la mentalità di tutto il popolo italiano per far diventare il riciclaggio una cosa REALE. Cominciamo a proporre qualcosa invece che solamente combattere e contrastare. L'abbiamo fatto con il V-day facciamolo anche qui. Il riciclaggio deve essere un punto di arrivo, una meta ma dobbiamo cominciare a pensare al percorso con i vantaggi e svantaggi che le eventuali strade possono portare. Grazie

Pier Paolo Ampollini Commentatore certificato 17.10.07 08:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei puntualizzare un mio commento precedente, dato che ho tralasciato il fatto che la ricostruzzione e la proggettazione di centrali russe ad opera di ingegneri italiani è avvenuta dopo il disastro di Chernobyl e non certo prima.

vittorio lori 17.10.07 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei puntualizzare un mio commento precedente, dato che ho tralasciato il fatto che la ricostruzzione e la proggettazione di centrali russe ad opera di ingegneri italiani è avvenuta dopo il disastro di Cernobil e non certo prima.


vittorio lori 17.10.07 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Sembra quasi illogico, acquistiamo energia prodotta da "centrali Nucleari" dalla Francia, dalla Slovenia e da altri paesi, quando anni fa abbiamo detto no al Nucleare.
Eravamo tra i prima paesi al mondo, se non il primo, a livello tecnologico per quanto riguarda la costruzione di centrali Nucleari.
Pochi sanno che buona parte della ricostruzione e dei progetti di centrali N. russe sono di ingegneri italiani (il mio ex insegnante delle superiori era uno di quelli).
E nonostante tutto continuiamo a riaprire vecchie cave di carbone per cercare di produrre energia con il "carbone"... si avete capito bene co il carbone quello che veniva usato si e no un centinaio di anni fa dai nostri bisnonni.
Sveglia ITALIANI................
Dobbiamo guardare al futuro non al passato.............

Lori Vittorio 17.10.07 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Volevo inserire il commento per Anna M. ma non rieco.Lo faccio qui.

No cari signori, gli spettacoli di Grillo li seguo e metto in pratica già ciò che diceva nell'ultimo spettacolo in RAI inizio anni 90!
Ma come li, e per un bel po' il carissimo Grillo sbeffeggiava il www (=internet) mentre ora lo porta in palmo di mano. Io con gli inceneritori ciò avuto a che fare e purtroppo ciò a che fare con le smerdose dicariche puzzolenti, anche se qui siamo indicati come i comuni più ricicloni d'Italia.
Ma i vostri dati sul "male" che un inceneritore fa' da dove li ricavate, e lei signora Anna M. con quali conoscienze dice che un inceneritore consuma più dell'energia che produce? Almeno lo conosce il principio di funzionamento?
Un inceneritore (termovalorizzatore) di buona costruzione e gestione non inquina neanche tanto quanto inquinano i camion che vi ci portano la spazzatura.
Bisogna pretendere che se si vuole costruire un termovalorizzatore bisogna che prima ci siano strade e luoghi oltre la città, che ci sia prima l'allacciamento con la distribuzione di acqua calda gratuita, che ci sia prima la raccolta differenziata porta a porta, che la raccolta del secco da incenerire sia a pagamento (come tutt'ora).
Con un termovalorizzatore si possono togliere tutte le caldaie di una città! Signora Anna M. lei si è mai informata dei danni che la sua caldaia procura ai polmoni dei bambini che giocano all'aperto mentre lei se ne stà a casa col suo bel calduccio? Ci pensi la prossima volta e moltiplichi per tutte le famiglie che abitano nella sua città! Vedrà che l'inceneritore non le farà poi più tanta paura.
PS: la diossina si ottiene bruciando la plastica, ma se c'è la raccolta differenziata, la plastica non ci finisce dentro a tonnellate perchè il guadagno nel bruciarla rispetto al riciclo stà diventando sconveniente già da un po'. Le faccio un unico esempio: Le bottiglie di plastica sono la base per il plaid.

Daniele C. Commentatore certificato 17.10.07 01:24| 
 |
Rispondi al commento

siamo in mono a delle persone?che guardano solo
i loro interessi e quelli dei loro compari.
riuscirà mai un v-day a mandarceli?
saluti ps:le pustole scoppiano

massimo s. Commentatore certificato 16.10.07 20:44| 
 |
Rispondi al commento

siamo in mano a delle persone? che non guardano
niente che i propri interessi e quelli dei loro
compari riusciarà mai un v-day a mandarceli?
saluti
ps:le pustole scoppiano

massimo stilli 16.10.07 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
Quando passeremo all'attacco?

Francesco Casaburi 16.10.07 19:10| 
 |
Rispondi al commento

ho sentito parlare di aerei che rilasciano metalli pesanti in alcune zone dell'italia come sperimentazione sul clima. vorrei saperne di più. qualcuno può aiutarmi?

mara molinari 16.10.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...eccovi qua...Passano i millenni, le civiltà si susseguono, eppure l'istinto antiaristocratico esalato dalla plebe è sempre lì, fiero e pronto a giurare vendetta. Spirito ha il commediante, ma poca coscienza dello spirito. Sempre crede in ciò con cui riesce a far credere gli altri più fortemente; far credere in lui stesso! Ha i sensi pronti come il popolo e umori variabili, ma poco comprende il popolo la grandezza, cioè il creare. Esso è sensibile a tutti i rappresentatori e commedianti di grandi vicende...

Franz Kafka Commentatore certificato 16.10.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Bersani è per le liberazzazioni in casa altrui...magari certe liberalizzazioni fanno anche bene...ma sempre fuori dalla mia famiglia... infatti se la libera concorrenza è BUONA per i tassisti i farmacisti e chi più ne ha più ne metta...non è buona per la sua piccola lobby di potere fatta da suo cognato De Luca che ha un contratto equiparato a direttore generale...quando è un consiglire diplomatico...e basta; ma economicamente non è sufficente...e così con 7 direzioni generali, il suo ministero è addobbato con 21 direttori generali + suo cognato famigerato Enzo De Luca, che conosce bene il lingauggio napoletano e poche altre lingue da diplomatico...infatti su richiesta di Bersani, fu...dopo il Bersani 1 "DISTACCATO" nel consiglio d'amministrazione dell'Enel, caso unico, a 20.000 EURO al MESE; con BERSANI 2 è tornato a fare il consiglire diplomatico del ministro con lo stipendi di consigliere ENEL...a 20 000 euro...e mica si torna indietro con lo stipendio...una volta acquisito è un diritto a vita...mica parliamo di un precario... e poi i suoi ex portaborborse Bianchi e Vecchia diventano direttori del Ministero e dell'IPI; il figlio di Carpi consulente, il figlio di Mastella pure...o ma mica perchè sono di...famiglia è perchè sono bravi...hanno aderito tutti al bando: paraculi si nasce; il curriculum serve a chi va a lavorare all'estero; nelle Università, nelle multinazionali; negli organismi internazionali...da noi rimangono quelli senza arte...ma che stanno sempre dalla parte di galleggia.... BERSANI: Vaffa...

tiziano leone 16.10.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Capisco che ormai vada di moda sparare a zero sui politici, ma mi sembra un po' eccessivo accusare così anche il povero Bersani, che sta provando a fare qualche liberalizzazione per scrostare alcuni dei privilegi che riguardano certe industrie e certe professioni (perché i privilegi non riguardano solo i politici!). Inoltre non mi sembra corretto accusare una persona di essere "amico dei petrolieri" solo perché sta provando a fare qualche rigassificatore anche in Italia (visto che negli altri Paesi si fanno). Allora con questo ragionamento, chi è contro gli OGM è "pagato dai contadini francesi". Perché invece di ragionare bisogna ricorrere agli insulti e alla calunnia?
Comunque questo post mi sembra un ottimo esempio di come in questo Paese (e non solo) sia difficile fare le cose. Finché si tratta di protestare, è facile. Ma quando si tratta di proporre le cose, di risolvere i problemi, inevitabilmente vi saranno diverse idee e diverse opinioni. Il problema dell'energia c'è, la bacchetta magica non ce l'ha nessuno.

Eugenio Rossi 16.10.07 17:09| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

Guardate il filmato di Striscia la Notizia sui brogli delle Primarie del PD!

#################################################
Clicca sul mio nome x il video.

Marcello Di Sante 16.10.07 14:47| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo si continua a parlare di prevenzione e tolleranza zero.la destra combatte la droga, la sinistra se la prende con l'alcool.A proposito di alcolici,in televisione non fanno altro che parlare di vini doc doop etc,sponsorizzano birre dalle meravigliose proprità,il governo combatte l'alcool a spada tratta ed io come al solito non ci capisco niente, ma il vino fa bene o fa male?dipende dalla quantità? e cosa vuol dire bere con responsabilità, quando noi italini siamo sempre più irresponsabili?invece di fare leggi che ti mettono in galera se ti beccano con uno spinello o un pò brillo sarebbe meglio capire perchè sempre più spesso le persone hanno bisogno di sballare, del perchè un individuo ha bisogno di sostenza che lo stordiscano da questa realtà. le leggi restrittive non servono aniente se non si comprende a fondo il fenomeno. grillo ho 31 anni e mi sento come se abitassi in un mega appartamento super accessoriato con il pevimento fatto di un sottile strto di ghiaccio ad ogni mio movimento scricchiola e sotto ci sta un gelido abisso marino...non sono l'unico che si sente così, politici chidetevi perchè i giovani si comportano in determinata maniera, aiutateli, dateli fiducia,un futuro , una certezza, dateci sicurezza e vedrete che non serviranno oiù tante leggi. i media ci dipingono sempre più un futuro nero, ambiente, economia,criminalità,ci stanno spaventando per poter contollarci meglio. comunque non è la droga o l'alcool che è causa di incidenti, ma dei coglioni che salgono sulle loro auto e sfecciano come piloti di formula uno sille nostre strade.

marco grazio (xes76) Commentatore certificato 16.10.07 13:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

"In Italia il 20% della mortalità è riconducibile a cause ambientali prevenibili"
dati dei rapporti del Cnr e dell'Organizzazione mondiale della sanità

Ambiente, un morto su 5 dovuto allo smog
Otto milioni gli italiani in zone ad alto rischio

ROMA - In Italia un decesso su cinque è dovuto a cause ambientali prevenibili, in primo luogo lo smog. e sono fra i 6,4 e gli 8,6 milioni gli italiani che vivono in zone inquinate, ad alto rischio per la salute. Considerando però solo i comuni inclusi in 54 Sin, i siti di interesse nazionale per le bonifiche, di cui sono noti e riconosciuti i pericoli sanitari. Ma il numero crescerebbe in modo considerevole se si tenesse conto di tutte le aree "pericolose": 6 mila Sir, definiti secondo parametri differenti da regione a regione, 58 siti con elevata contaminazione d'amianto, 1.550 siti minerari e 1.120 stabilimenti a rischio di incidente rilevante.

Una situazione nella quale allarmano gli effetti del traffico in città, con le polveri sottili che uccidono 8.220 italiani l'anno, secondo le stime dell'Organizzazione mondiale della sanità.

A lanciare l'allarme sugli effetti devastanti delle polveri sottili è Roberto Bertollini, direttore del programma "Salute e ambiente" dell'Organizzazione mondiale della sanità. "In Italia il 20% della mortalità è riconducibile a cause ambientali prevenibili" spiega, ricordando che sono le aree della Pianura Padana, insieme ad alcune zone di Olanda e Belgio, tra le più soggette all'inquinamento, in particolare delle polveri sottili.

stralcio da Repubblica.it del 05.06.2007

E notare che i rilevatori son piazzati a circa 4 metri dal suolo, pensa se fossero a livello passeggino e piazzati negli incroci delle nostre belle e aimè fumose città.

Ma tant'è che l'ibrido che tiene il motore termico spento all'incrocio alla partenza ed alle velocità minime non serve, dicono!!!

Per altre notizie clicca mio nome.

luca rossi 16.10.07 13:44| 
 |
Rispondi al commento

L' UOMO DEPREDA LA TERRA OGNI ANNO DI UN TERZO PIU' DI QUELLO CHE LE SERVE PER SOPRAVVIVERE. PER PRODURRE PROFITTO PER POCHI SFRUTTATORI, PRODUCE INQUINAMENTO E MALATTIE PER MILIONI DI PERSONE. OGNUNO AD OGNI LIVELLO, CONSAPEVOLE O NO, E' RESPONSABILE DI QUESTA CATASTROFE. BERSANI, QUANDO INSISTE COGLI INCENERITORI, E' COLPEVOLE DELLA DIFFUSIONE DEI TUMORI TANTO QUANTO LE INDUSTRIE, O QUANTO OGNI SINGOLO CITTADINO CHE USA L' AUTOMOBILE O QUANTO CHIUNQUE USI ANCORA LE PAROLE PROFITTO, PRODUTTIVITA', COMPETITIVITA'. E' MIOPE PENSARE AGLI UTILI DELL' OGGI, PRODUCENDO LA CATASTROFE DEL DOMANI (O STASERA). LA TERRA E' STREMATA E VA LASCIATA STARE. RIDURRE I BISOGNI E RIAVVICINARCI ALLA NATURA. CHIUNQUE NN LAVORI PER LA SALUTE DEL PIANETA E' RESPONSABILE DELLA SUA FINE. SALUTI

Francesco Manfredi 16.10.07 12:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 16.10.07 11:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

vorrei fare ub commento riguarda le primarie del pd, ma ancora gli italiani non hanno capito che i politici continuano a prenderci per il culo,e che non si vogliono schiodare dalle poltrone, si mischiano come le carte, e chedono pure di cambiare il gioco..., c'e' ancora gente con l'anello al naso che foraggia ancora questi ""onorevoli"" che contunuano a dirci come dobbiamo comportarci, come dobbiamo pensare, cosa dobbiamo fare....masse.. sollevatevi, svegliatevi e non fatevi piu' imbrogliare!!!
non ascolto piu' i telegiornali, dicono solo quello che vogliono che sentiamo...
SVEGLIAAAA!!!
UN SALUTO ROSARIA DALLA SARDEGNA

rosaria ragnedda 16.10.07 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti. Abito a Campi Bisenzio, comune alle porte di Firenze dove si sta per costruire un termovalorizzatore. Dopo tante iniziative che sembrava dovessero sfociare in un referendum, non si hanno più notizie di chi è contro l'inceneritore. Intanto il comune, nel numero di ottobre del mensile che invia a tutti i cittadini, scrive pagine su pagine sulle caratteristiche dell'impianto che verrà costruito, portando numerosi dati a dimostrazione della sua non pericolosità per la salute. Potete aiutarmi a capirci qualcosa di più ? Vorrei fare qualcosa (visto anche che in primavera si vota) ma non so come rispondere alla mole di dati e a chi (anche tra coloro che fino a poco tempo fa erano contrari al termovalorizzatore) mi dice frasi del tipo "in generale sono contrario, ma ho letto che quello che costruiranno qui è sicuro!" Riporto il link al numero di ottobre della pubblicazione comunale "DiSegno Comune", contenente quanto detto sopra.
Grazie per l'attenzione.
http://www.comune.campi-bisenzio.fi.it/flex/files/D.9ebb5e95b1a1918e19dc/dsc102007.pdf

Giorgio Antinori 16.10.07 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Anche se Grillo fosse un manipolatore, che male c'e' a mettere la verita' davanti agli occhi di tutti? E poi, questo e' un BLOG, e' fatto apposta per scrivere il PROPRIO punto di vista! io nel mio e voi nel vostro fate lo stesso, quindi GRILLO puo scrivere e tradurre quello che vuole, sta al lettore usare il cerello!

alessandro zardini Commentatore certificato 16.10.07 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Anche se Grillo fosse un manipolatore, che male c'e' a mettere la verita' davanti agli occhi di tutti? E poi, questo e' un BLOG, e' fatto apposta per scrivere il PROPRIO punto di vista! io nel mio e voi nel vostro fate lo stesso, quindi GRILLO puo scrivere e tradurre quello che vuole, sta al lettore usare il cerello!

alessandro zardini Commentatore certificato 16.10.07 09:15| 
 |
Rispondi al commento

beppe, sei davvero diventato patetico!
ora,addirittura ti metti a fare le traduzioni??come se la gente nn capisse!
ora fai in modo che la gente interpreti le cose a modo tuo!...VERGOGNATI!!!un tempo nn eri così!!

sai bene anche tu che in italia c'è bisogno di inceneritori!...senza,al sud,viene il colera!!senza,le discariche sono gestite dalla mafia!!!

ben venga la raccolta differenziata,ma nn puoi davvero credere di vivvere nel paese dei miniponi dove nel giro di pochi anni si riesce a differenziare tutto!!!!
nel resto d'europa e del mondo i termovalorizzatori ci sono perchè grazie a dio il mondo nn è pieno di gente come te che è convinta di avere l'esclusiva sul giusto e lo sbagliato!

tu stai creando delle lobby...!...sei un manipolatore!!

Federico Sichel 16.10.07 08:33| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 16.10.07 01:15| 
 |
Rispondi al commento

AUGURI sig. Sindaco e neoSegretario Veltroni. 3 milioni e 500mila Hanno votato per il PD (Partito Democratico) lei Onorevole Veltroni risulta che ha stravinto, con il 73% e Segretario viene nominato. Però tra il dire e il fare c'è un CONSOLIDATO BARBARO SISTEMA da cambiare. Onorevole neoSegretario o preferisce Sig. Sindaco. Senza mettere in dubbio la sua onestà e la sua buona volontà. Ci dice come farà a cambiare questo BARBARO SISTEMA e mantenere le promesse se di partenza sta già sbagliando a tenersi il doppio incarico. Lei sa bene che sono 2 posti di lavoro.(tanti votanti suoi sostenitori QUARANTENNI non hanno mai lavorato) dia l'esempio un incarico và LASCIATO. Un PD CREDIBILE sarà meglio che DEPENNI i Pluri-Incarichi a tutti i livelli. Giovani tutti voi che avete votato PRETENDETE il promesso CAMBIAMENTO e fatelo scrivere nella costituente del PD. GIOVANI TALENTI la moneta e stata spesa prima che la prossima ve la tolga dagli occhi CARONTE traghetandovi verso il vostro IGNOTO FUTURO. Avete pagato per votare, adesso PRETENDETE PERilBENEdiTUTTI ma sopratutto per il vostro bene CHIEDETE il rinnovamento e la modernizzazione PERilBENEdiTUTTI altrimenti tutto questo non è servito a NIENTE ma solamente a portare avanti il SOGNO della logica della CASTA PADRONA IndustrialPoliticoSindacale, il programma del 23 luglio 2007 (LAVORO USA e GETTA PER i GIOVANI NON RACOMANDATI). Quindi Giovani preparatevi perchè il vostro futuro se nulla cambia sarà veramente DURO per ottenere in cambio solo SACRIFICIO per avere TERRA e FANGO. Teniamoci pronti perchè il coraggio lo dobbiamo trovare per FERMARE questo BARBARO SISTEMA che TANTI politici non vogliono cambiare. IL Presidente della Repubblica Napolitano lo ha già detto (da solo non c'è la posso fare) e tantomeno ci riuscira l'Onorevole-neoSegretarioSindaco Walter Veltroni. Onesti Cittadini MUOVIAMOCI e diamoci da fare, noi tutti UNITI e COESI possiamo fare LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI

Mario Flore 16.10.07 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 16.10.07 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il commento del 15 ottobre di Manrico Padovani ed invito tutti a leggerlo.
Sarebbe bello avere un 100% di raccolta differenziata e non avere più bisogno di inceniritori o meglio termovalorizzatori. Ma attenzione che l'utopia ha fatto e purtroppo farà più vittime delle polveri cancerogene.
I paesi più civili affrontano questi problemi con grande pragmaticità e senza ideologie.

sergio cenerini 15.10.07 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera a tutti. Mi potreste dare una mano? è da poco che seguo Beppe sul blog e penso sia una cosa unica.
Secondo voi sarebbe possibile creare un sito in cui la gente comune esprime una specie di "Feedback" sui medici. A quanti è successo di essere nelle mani di un dottore o "specialista" che invece di essere un professionista era un "cane"?
Quando hai un problema e devi scegliere uno di loro, o ti affidi alla fortuna o ti affidi alle persone che conosci......e a volte si incappa veramente malissimo.
Non sò legalmente se si possa, ma funzionerebbe in questa maniera: prima di tutto bisognerebbe chiedere ai medici se vogliono essere inseriti in questa specie di "classifica" (se uno non vuole avrà ben paura di qualcosa) e comunque quando prenderà piede tutti verranno a chiedere di farsi inserire.
Chiunque potrà dare pareri e consigli agli altri "pazienti" con motivazioni, prove e documentazioni nei riguardi di esperienze personali.
Personalmente in famiglia ho avuto casi di "mala sanità": a mia mamma è stata diagnosticata una colica di reni, quando dopo un mese ne ha perso uno già in alto stato di atrofizzazione a causa di un embolo (salvabile).
A me è stata diagnosticato uno sfogo da imbarazzo alimentare, quando dopo 2 giorni mi si è presentato un estesissimo fuoco di sant'antonio che mi darà fastidio per tutta la vita.
A mia sorella è stata curata una disfunzione alla tiroide per ben 3 anni, quando invece non centrava assolutamente niente (non vi dico i danni causati dalla cura).
Alla mia vicina è stata fatta una capsula dentale che le ha creato un'infezione, che oltre averle fatto calare la vista mostruosamente, le ha fatto perdere 7 denti, poi capsulati, ma non vi dico il calvario patito......
E come al solito nessuno dice niente e la gente ci casca continuamente e i soliti animali vanno avanti indisturbati.
E' un'idea con cui partire o magari esiste già qualcosa di simile, comunque accetto consigli.
Ciao grazie Fabio

Fabio Marotta 15.10.07 22:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IL PROGETTO ARCHIMEDE DI CARLO RUBBIA SI ESPANDE E DIVENTA
"D E S E R T E C"
DAL DESERTO ENERGIA SOLARE, ILLIMITATA, PER TUTTO IL PIANETA Progetto TREC vers. 7 Ago 2007
A scopo di illustrazione: Le aree in rosso sarebbero sufficienti per la generazione, mediante centrali solari termodinamiche, delle quantità di energia richieste, rispettivamente, dal mercato mondiale, da quello europeo (EU-25) e da quello tedesco. (Dati dal Centro tedesco di Ricerca Aerospaziale (DLR), 2005).

Il SOLARE TERMODINAMICO, GRAZIE ALLA LUNGIMIRANZA DELLA GERMANIA, DIVENTA PROGETTO

L’Algeria, l’Egitto, la Giordania, la Libia, il Marocco e la Tunisia hanno già dichiarato il loro interesse alla collaborazione ed allo sviluppo del Progetto Trec.

Sua Altezza Reale il Principe Giordano El Hassan bin Talal, è tra i 50 soci che sostengono e si attivano per lo sviluppo e la realizzazione del "Progetto TREC", una rete internazionale di scienziati, personalità politiche e altri esperti nel campo delle energie rinnovabili e nel loro sviluppo.

A Novembre ci sarà un incontro Germania-Italia, dove i Tedeschi proporranno al Governo Prodi un impegno serio per mandare avanti tale progetto, ma sembrerebbe che oltre buone intenzioni il Governo Italiano(forte del rinforzo di Casini e altri) non sia disposto a concedere.

La messa all'angolo del Ministro Pecoraro Scanio, troppo rigido sul no, il che poi non è vero perchè avendo sposato le tesi di Carlo Rubbia che a precisa domanda risponde: "Oggi ritengo sia opportuno pensare alla ricerca. Non si possono riproporre le tecnologie vecchie di cinquant'anni. Così facendo, fra una decina d'anni raccoglieremo i frutti, consapevoli, però, che le nuove centrali richiedono maggiori investimenti, circa il doppio di quello che costa una centrale di oggi. E ciò aumenterà il costo dell' energia".
Studiare, studiare per arrivare ad un nuovo nucleare quello di oggi è obsoleto e pericoloso.

Per conoscere meglio il progetto "Desertec" clicca mio nome

luca rossi 15.10.07 22:30| 
 |
Rispondi al commento

dopo tante e tante inculate ricevute dai nostri instituti ed enti publici o quasi! mi chiedo e chido a voi, cos'e qusta energia bioraria che propone l'enel in tv da qualche settimana?

alessandro de sensi 15.10.07 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
sono un ragazzo diciassettenne come tanti con istinti giustificati e tanti sogni impossibili,ma in questa lettera vorrei in particolare parlerle di uno dei miei sogni,uno di quei sogni un po da qualunquista, un po da ragazzo medio italiano:divenatare un calciatore.é un sogno che mi segue sin da quando nella piccola squadra del mio paese iniziai a giocare cosi quasi per scherzo e piu che altro per divertimento.Ma ora man mano che cresco,pur non essendo un uomo maturo e vaccinato,ma da ragazzo che sta entrando nel mondo del lavoro(si perchè non vado più a scuola per motivi...diciamo anarchici come dice mio padre)mi accorgo che il mio sogno intralcia con il mondo reale,sta prendendo forma dentro me un senso di rassegnazione.
Il mio sogno si sta scontrando con i costi della vita,con le tasse,con l'economia che si fa in casa anche solo sul mangiare,e mi accorgo che si sta trasformando non piu in un sogno di gioia concreta e di voglia di fare,ma in un semplice bisogno di qualcosa per vivere bene e se questo comporta allenarsi tre volte al giorno allora facciamolo.
E lo so che il mio rimarrà sempre un sogno come quello di tanti quello di diventare un calciatore...ma vorrei solo vedere in faccia quelli che hanno rovinato il mio sogno,e non per motvi tecnici o per motivi legati all aspetto tecnico e sportivo,ma perchè l'hanno trasformato in un bisogno di avere qualcosa in termine economico, perchè io ho paura del mio futuro in questo paese,con queste tasse,con mia madre che spera solo che mio padre non muoia prima di lei perchè ha una pensione di 700 euro e senza quella di mio padre sarebbe senza nulla,e ho paura del mio carattere che non riewsce a sopportare certri abusi di qualcuno per essere solo un po piu ricco e potente di quello che non è gia.
Capisco prenderci i soldi,prenderci le case,capisco prenderci tutto cio che abbiamo di materiale,ma se quella gente inizia pure a prenderci i sogni...io non so proprio che futuro posso avere in questo paese

Maverick14 R. Commentatore certificato 15.10.07 21:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DISGUSTO TOTALE!
AMMIRATE CHI GOVERNA LA sICILIA E COSA è IN GRADO DI COMBINARE.
SPERIAMO ABBIA IL CORAGGIO DI DIMETTERSI.

http://www.isolapossibile.it/article.php3?id_article=3281
http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_73321168.html

Gaby Cheap 15.10.07 21:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, vorrei pregarla di aprire una pagina a favore di noi famiglie
e giovani coppie sposate e non(circa 450!) , che abbiamo investito tutti i nostri risparmi nell’acquisto della casa dei nostri sogni, da alcune imprese edili baresi,che pareva avessero tutte le carte in regola. Ma ecco che 2 MAGISTRATI,il 14 febbraio 2007, hanno deciso di spezzare questo SOGNO sequestrando un intero lotto di palazzine, dopo che le stesse in questione sono state elevate di 10 piani, a causa di un esposto presentato da un politico barese , forse silurato alle elezioni. Il motivo di tale sequestro, che, per la cronaca, ha coinvolto
5 cantieri,è riconducibile alla presenza,secondo i magistrati sopra indicati, di una “particolare e eccezionale”presenza di piante e animali protetti: in realtà,la zona in questione,a detta dei contadini del luogo,nonché degli stessi cittadini baresi,che e un canalone abbandonato usato come discarica a cielo aperto,
dove gli unici animali esistenti sono topi (e questo l’animale protetto?).
A tutto ciò, c’è da aggiungere un particolare non meno importante,ossia che noi tutti acquirenti abbiamo versato CONGRUI ANTICIPI in seguiti da numerose CAMBIALI che stiamo pagando nonostante la situazione per evitare protesti che comprometterebbero un eventuale mutuo. Inoltre,gli stessi costruttori, hanno già detto che non hanno fondi tali da poterci rimborsare, e così siamo costretti non solo a pagare una casa che forse non avremo mai,ma anche a dover pagare un fitto,visto che non sappiamo dove andare a vivere.
Noi crediamo che questa sia frutto di una ripicca tra il COMUNE e la MAGISTRATURA che dovrebbe tutelare i diritti di noi cittadini invece ci penalizza,impedendoci di realizzare il sogno di una casa,frutto di sacrifici e rinunce!
Il più grande timore che noi abbiamo è che le nostre case potrebbero subire la triste sorte delle palazzine di Punta Perotti.

leonardo fumai 15.10.07 21:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DISGUSTO TOTALE!
AMMIRATE CHI GOVERNA LA sICILIA E COSA è IN GRADO DI COMBINARE.
SPERIAMO ABBIA IL CORAGGIO DI DIMETTERSI.

http://www.isolapossibile.it/article.php3?id_article=3281
http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_73321168.html

Gaby Cheap 15.10.07 20:58| 
 |
Rispondi al commento

i parlamentari avevano detto di diminuire parlamentari e partiti,ma allora ci prendono proprio in giro? a cosa serve questo nuovo PD. forse ad assicurare le pensioni a quelli che già c'erano?

alvi uno 15.10.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon dì mi chiamo Stefano, ho scoperto tra i tuoi vecchi video uno spettacolo che parla di seignoraggio e mi sembra un bel problema...potresti fare un blog dove spieghi bene di cosa si tratta?

Grazie Beppe e continuiamo che LO STATO SIAMO NOI!

Stefano Bellico 15.10.07 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Buon dì mi chiamo Stefano, ho scoperto tra i tuoi vecchi video uno spettacolo che parla di signoraggio e mi sembra un bel problema...potresti fare un blog dove spieghi bene di cosa si tratta?

Grazie Beppe e continuiamo che LO STATO SIAMO NOI!

Stefano Bellico 15.10.07 19:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

C'era una volta un Ministro che credendosi Dio si aggirava per le strade dell' Emilia Romagna e a chiunque incontrasse gridava: "Memento homo qui pulvis es et in pulverem reverteris. Ricorda uomo che polvere sei e in polvere ritornerai!".
Convinto di essere in missione per conto di Dio in qualunque città si presentasse il malcapitato cercava di convincere gli ignari cittadini che l'inceneritore fosse cosa sana buona e giusta. Quando un gruppo di "stregoni" chiamati medici fece notare che prima di essere cenere per un uomo potevano passare anche 100 anni e forse non era il caso di accellerare, Il ministrò si arrabiò.
E per paura di essere affogato dai pomodori, che i cittadini nel frattempo avevano raccolto per tirarglieli in gran quantità, il poveretto anzichè continuare a peregrinare, decise che era venuto il tempo di scrivere.
Ma appena appoggiò la penna un uomo barbuto dall'aria incazzata e profetica gli disse: "Un vaffanculo vi sepellira" .
www.altraidea.blogspot.com

vittorio g. Commentatore certificato 15.10.07 19:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,
l'altro giorno sono incappato in un vidio del mitico beppe sul signoraggio. Qualcuno puo spiegarmi bene in cosa consiste?

Stefano Bellico 15.10.07 19:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

quando sei a Napoli vengo sempre ad ascoltarti.

Ti scrivo perchè col V-Day ha fatto una grande cosa: hai proposto una legge di iniziativa popolare che nessun parlamentare -checchè ne dicano- poteva mai presentare, e se approderà il Parlamento ce ne farà vedere delle belle!

Era da tempo che pensavo che una possibile soluzione poteva essere l'iniziativa popolare, e tu mi hai dimostrato che ci avevo preso!

Penso da tempo che andrebbe fatta un'altra proposta di legge popolare, che nè destra nè sinistra faranno mai (ormai lo si è capito!): quella sul conflitto d'interessi. La cosa, però, è particolarmente complessa, almeno per me che non ho una cultura giuridica. Penso, però, che tu possa dare soluzione alla cosa: dal tuo blog potresti chiamare a raccolta giuristi simpatizzanti del tuo movimento (ce ne sono sicuramente tanti) per impostarla (sul tuo sito-laboratorio) e poi proporla alle persone. Io mi sentirei sicuramente impegnato in prima fila.

Che ne pensi?

Aspetto le liste civiche certificate!

Ciao,

Pasquale Indizio

Pasquale Indizio 15.10.07 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei un chiarimento circa la tassa sulla bolletta ENEL, non era stata abolita con il decreto Bersani? Io me la sono ritrovata in bolletta.
Chi ne sa più di me può rispondermi?
grazie

Ivana Termine 15.10.07 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

quando sei a Napoli vengo sempre ad ascoltarti.

Ti scrivo perchè col V-Day ha fatto una grande cosa: hai proposto una legge di iniziativa popolare che nessun parlamentare -checchè ne dicano- poteva mai presentare, e se approderà il Parlamento ce ne farà vedere delle belle!

Era da tempo che pensavo che una possibile soluzione poteva essere l'iniziativa popolare, e tu mi hai dimostrato che ci avevo preso!

Penso da tempo che andrebbe fatta un'altra proposta di legge popolare, che nè destra nè sinistra faranno mai (ormai lo si è capito!): quella sul conflitto d'interessi. La cosa, però, è particolarmente complessa, almeno per me che non ho una cultura giuridica. Penso, però, che tu possa dare soluzione alla cosa: dal tuo blog potresti chiamare a raccolta giuristi simpatizzanti del tuo movimento (ce ne sono sicuramente tanti) per impostarla (sul tuo sito-laboratorio) e poi proporla alle persone. Io mi sentirei sicuramente impegnato in prima fila.

Che ne pensi?

Aspetto le liste civiche certificate!

Ciao,

Pasquale Indizio

Pasquale Indizio 15.10.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Pazzesco! Pensavo che Bersani fosse sinceramente disposto contro i privilegi dei corporativismi.
Che abbia chiesto di indagare sull'Ordine dei Medici nell'unico caso in cui decidono di fare una cosa utile alla società anziché porsi il problema dei bisogni del territorio emilianoco romagnolo, mi fa pensare una cosa sola: che le "liberalizzazioni" di Bersani sono solo un paravento per far ingrassare le "loro" centrali cooperative rosso-bianche!!!

Antonio De Franco 15.10.07 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Bravo ancora Beppe! Questi bastardi giocano con le nostre vite come a monopoli, bastardi! Ma non credano di far la Franca, perchè la Franca se l'è già fatta mio cugino. Eheheheheh!!!!

fabio mercante 15.10.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Invito tutti a leggere quest'articolo SCOLVOLGENTE sulla situazione italiana, paese-colonia degli Stati Uniti.

http://www.ecplanet.com/canale/varie-5/manipolazioni-147/1/0/31485/it/ecplanet.rxdf

Leggete per favore, 5 minuti per avere una consapevolezza delle politiche mondiali che pochi oggi hanno...

giorgio m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 18:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Luca Rascioni, non so se lo sai ma esistono cose come la raccolta differenziata, che in alcuni comuni italiani, come a Capannori vicino Lucca, raggiunge quasi il 90% dei rifiuti ! Altre tecniche sono il RIUSO DIRETTO, adatto in particolare per le bottiglie di vetro, il trattamento a freddo, il trattamento meccanico biologico....
Se tutte queste cose venissero fatte, non rimarrebbe quasi nulla da mandare all'inceneritore o alle discariche, di sicuro non avremmo bisogno di costruire le decine di inceneritori che ahimé anche questo governo appoggia in pieno!
Se vuoi più informazioni sul pericolo per la salute che costituiscono gli inceneritori vai sul sito del biologo Stefano Montanari e datti una bella svegliata...

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 15.10.07 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Sabato 13 ottobre c'è stata una manifestazione nazionale contro inceneritori e megadiscariche...
SILENZIO STAMPA ASSOLUTO!

INCENERITORI = $$$$$$$

TUTTO IN MANO ALLE ECOMAFIE!!!
MAFIA E STATO: ASSASSINI

Ci stanno uccidendo!

Daniela D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 18:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 15.10.07 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Termovalorizzatori noooooo;
Inceneritori noooooooooooo;

ma scusate la monnezza dove la dobbiamo buttare???

Luca Rascioni Commentatore certificato 15.10.07 18:13| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Quando sento parlare di mutilare fisicamente coloro che sono responsabili di un crimine mi viene l'orrore del medioevo.

Uno stupro è un crimine brutto che lascia cicatrici dentro e fuori, ma 'tagliarglielo' è un crimine peggiore. E' la discesa scivolosa dello stesso ragionamento che porta alla pena di morte. Perchè non tagliare la mani ai ladri allora? Perchè non tornare all'inquisizione?

Per fortuna siamo giunti, nel periodo migliore della nostra storia nazionale, a elaborare concetti e idee molto migliori di quanto non riusciamo a fare adesso. Per fortuna siamo ancora ereditieri di quella ricchezza. Ogni tanto, quando leggo certi commenti, mi rallegro che l'Italia sia un paese immobilista e cristallizzato... se questi sono i cambiamenti che vogliamo... meglio tenere tutto com'è!

Andrea Campisano Commentatore certificato 15.10.07 17:28| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

al gore premio nobel per la pace.... bene,anzi ottimo che qualcuno si interessi dell'ambiente.. se avesse vinto le elezioni degli states ora cosa festeggeremmo? il nobel a bush?????

gianni bruzzone 15.10.07 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la norma sul CIP 6 purtroppo è presentata ma non è ancora stata approvata, come il il resto della Finanziaria; se ne parla dal 1° gennaio 2008. Hai ragione invece nel dire che perderanno il CIP 6 numerosi inceneritori non ancora funzionanti: la Gazzetta Petrolifera ne ha fornito l'elenco dettagliato, rimasto però clandestino (se vuoi te lo mando).
Inoltre ti ricordo che i CIP 6 per gli impianti di energie assimilate in funzione (3,5 miliardi di euro pagati con le nostre bollette) restano in piedi fino alla scadenza della convenzione. Rimane in piedi quello sottoscritto da Bersani, ministro nel 2000, con la SARAS di Moratti, che brucia cascami di petrolio e ci costerà 400 milioni di euro annui fino al 2020.
Piuttosto bisognerebbe sostenere l'Autorità per l'energia elettrica ed il gas, il buon Ortis, che con la delibera n.249 del 2006 aveva fatto risparmiare 600-700 milioni di euro alle bollette degli italiani, mediante rimodulazione dei contributi CIP 6 assimilate. Immediata reazione degli "assimilatori" che hanno portato la cosa dinanzi al TAR, dove hanno vinto nel maggio del 2007. I consumatori hanno perso 700 milioni ma Bersani non ha aperto bocca !
Ora la cosa è davanti al Consiglio di Stato: non sarà il caso di dire qualche parola?
Vito Cartolano

Vito Cartolano 15.10.07 17:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la norma sul CIP 6 purtroppo è presentata ma non è ancora stata approvata, come il il resto della Finanziaria; se ne parla dal 1° gennaio 2008. Hai ragione invece nel dire che perderanno il CIP 6 numerosi inceneritori non ancora funzionanti: la Gazzetta Petrolifera ne ha fornito l'elenco dettagliato, rimasto però clandestino (se vuoi te lo mando).
Inoltre ti ricordo che i CIP 6 per gli impianti di energie assimilate in funzione (3,5 miliardi di euro pagati con le nostre bollette) restano in piedi fino alla scadenza della convenzione. Rimane in piedi quello sottoscritto da Bersani, ministro nel 2000, con la SARAS di Moratti, che brucia cascami di petrolio e ci costerà 400 milioni di euro annui fino al 2020.
Piuttosto bisognerebbe sostenere l'Autorità per l'energia elettrica ed il gas, il buon Ortis, che con la delibera n.249 del 2006 aveva fatto risparmiare 600-700 milioni di euro alle bollette degli italiani, mediante rimodulazione dei contributi CIP 6 assimilate. Immediata reazione degli "assimilatori" che hanno portato la cosa dinanzi al TAR, dove hanno vinto nel maggio del 2007. I consumatori hanno perso 700 milioni ma Bersani non ha aperto bocca !
Ora la cosa è davanti al Consiglio di Stato: non sarà il caso di dire qualche parola?
Vito Cartolano

Vito Cartolano 15.10.07 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Giochino:
aprite Google Earth (o Google Maps x chi, come me, è in zona senza ADSL): coordinate geografiche 55°41'02" N 12°35'35" E. Sapete cos'è? E' la piazza principale di Copenaghen dove si affaccia il palazzo reale, Amalienborg. Ora spostatevi un poco: 55°41'11" N 12°37'39" E; se guardate con attenzione vederete due ciminiere che proiettano una lunga ombra al suolo: sapete cosa c'è lì? Un mega-inceneritore che oltre a produrre energia elettrica fornisce acqua calda centralizzata alla città e, d'inverno, scalda le principali strade quando gelano.
Distanza da Amalienborg: 2170 metri (si, poco più di due chilomteri).
Fonte d'informazione: guida turistica italo-danese. Domanda: "quando è stato realizzato?"; risposta "da più di dieci anni". "Ma nessuno ha sollevato qualche obiezione per l'inquinamento?"; "Che io mi ricordi no. D'altra parte se fosse inquinante non l'avrebbero messo lì (beata fiducia penso io). Comunque sostituisce tutti gli impianti singoli per l'acqua calda".
55°41'20" N 12°40'16" E; Distanza da Amalienborg: circa 5000 metri: 20 torri eoliche piantate in mezzo al mare che frullano in continuazione: dalle nostre parti sarebbe considerato uno scempio ambientale per i nostri paesaggi da cartolina.
Proposta: una bella dinamo con cyclette per ogni casa come nello spot di non mi ricordo cosa (Enel?), così almeno avremmo l'idea di quanta fatica costa far andare i nostri bravi computer.
TUTTO inquina, si tratta di scegliere tra le alternative meno peggio (e di farlo alla svelta perché siamo già decenni indietro) perché, tra l'altro, moriremo tutti prima o poi, e personalmente preferisco correre il rischio di ammalarmi di cancro che tornare all'epoca della carbonella e dei lumi a olio, quando si moriva molto di più e per molto meno.

Manrico Padovani 15.10.07 17:15| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Termovalorizzatori
Di Adriano Marini

Girano mail con la lista dei cibi inquinati dai metalli pesanti e dalle particelle tossiche prodotte da questi termovalorizzatori o inceneritori.

ora vediamo quanto ci costa in termini di soldi e salute un termovalorizzatore rispetto alle nostre vecchie usuali discariche.

discarica: altissimo impatto ambientale con km2 di rifiuti che deturpano il paesaggio , inquinano il terreno circostante e le falde acquifere con conseguente pericolosità per chi preleva acqua di pozzo o coltiva nelle vicinanze.
L'inquinamento ambientale è di gran lunga superiore a quello del "temibile" termovalorizzatore.
migliaia di uccelli (gabbiani e corvi) , topi e insetti , proliferano nel malsano ecosistema della discarica , fatto di germi , putrefazione e decomposizione di ogni sostanza possibile immagginabile , prevalentemente non biodegradabile.
I suddetti uccelli portano con se parassiti infetti e virus contratti in discarica a spasso per l'italia.
La puzza nausabonda è percepibile a km di distanza.
La discarica si esaurisce presto e l'eccedenza dei rifiuti viene quindi:
pressata con presse idrauliche (lavorazione costosa) caricata su tir che con una spesa (noleggio/gasolio) di circa 2500 € (a/r) portano i rifiuti nei paesi dell'est presso i termovalorizzatori locali, che vanno pagati!
Paghiamo diversi euro a quintale per lo smaltimento dei rifiuti presso questi centri , che poi usano i nostri rifiuti per produrre preziosa energia elettrica.
Indovinate poi a chi la rivendono questa energia?

in breve:
paghiamo per compattare , paghiamo per trasporta

Adriano Marini 15.10.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento

>>>>>FORLIMPOPOLI-PROVINCIA FORLI'/CESENA>BASTA CON INCENERITORI E CENTRALI A BIOMASSE!!<<

Angelo D.C 15.10.07 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi spiega perchè una persona che uccide suo figlio, colpevole, perchè condannata in due gradi di giudizio, quindi posso dire colpevole è a piede libero e sfrutta i guadagni del libro che ha scritto..
Perchè una persona che uccide 4 ragazzi, perchè alla guida in stato di ebrezza, vivrà per 6 anni in un residence sul mare, pagato da noi..
Perchè persone che si sono dichiarate colpevoli, dopo aver scritto pagine e pagine di verbali, dove raccontavano nei minimi dettagli gli omicidi commessi, possono permettersi di dichiararsi innocenti..la chiamano strategia processuale, perizia psichiatrica, dopo un anno!!
percè i rumeni in Italia rappresentano l'etnia che commette più crimini, mentre in Romania rispettano le leggi in maniera inequivocabile..
Perchè in Italia,chi commette crimini non paga; anzi a volte da proprio una svolta alla sua vita, facendo interviste, andando in tv, scrivendo libri..Perchè succede tutto questo..Vi prego qualcuno me lo spieghi..
-Ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale..

momy T 15.10.07 16:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

>>>>>FORLIMPOPOLI-PROVINCIA FORLI'/CESENA>BASTA CON INCENERITORI E CENTRALI A BIOMASSE!!<<

Angelo D.C 15.10.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

ECCO UN BUON MOTIVO PER DIRE NO AGLI INCENERITORI termovalorizzatori

PASSATO E FUTURO DEGLI INCENERITORI.
di Federico Valerio, Medici per l’Ambiente Genova
Chi sostiene che gli inceneritori siano la risposta più diffusa nei paesi moderni, per risolvere il problema dello smaltimento dei rifiuti urbani, dovrebbe conoscere e meditare sull’esperienza degli Stati Uniti.

Alla fine degli anni ‘70, gli inceneritori statunitensi adottavano sistemi "moderni" per l’abbattimento degli inquinanti (precipitatori elettrostatici, filtri a maniche) ma, contemporaneamente, studi più attenti dimostravano come le ceneri emesse da questi impianti contenessero quantità rilevanti di metalli tossici (piombo, cadmio, mercurio). Fu così necessario introdurre più efficienti impianti di abbattimento che, alzando i costi, rendevano meno vantaggioso, dal punto di visto economico, la costruzione di nuovi impianti. Questa situazione fu la causa di una progressiva chiusura di questo tipo di impianti: nel 1965 , negli Stati Uniti, erano operanti 289 inceneritori; circa dieci anni dopo , nel 1974, si potevano contare solo 114 impianti.

nel 1997, le statistiche verificavano che gli inceneritori avevano trattato solo il 16 % dei rifiuti prodotti in questo paese, a fronte del 35 % di rifiuti avviati al riciclaggio, tecnica di smaltimento in forte e costante crescita, come confermano i più aggiornati obiettivi fissati da numerosi stati federali: riciclare il 50% dei propri materiali post consumo, entro il 2000 (http://www.epa.gov/epaoswer/non-hw/muncpl/factbook/).


“Esiste un’alternativa agli inceneritori? Sì, i sistemi meccanico biologici”

Il professor Federico Valerio, direttore del Dipartimento di Chimica Ambientale dell'Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro di Genova, spiega perchè sulla questione rifiuti la miglior tecnica per il residuo non riciclabile sia il Trattamento Meccanico Biologico "a freddo" cioè senza combustione.

Per ulteriori notizie clicca mio nome

luca rossi 15.10.07 16:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi spiega perchè una persona che uccide suo figlio, colpevole, perchè condannata in due gradi di giudizio, quindi posso dire colpevole è a piede libero e sfrutta i guadagni del libro che ha scritto..
Perchè una persona che uccide 4 ragazzi, perchè alla guida in stato di ebrezza, vivrà per 6 anni in un residence sul mare, pagato da noi..
Perchè persone che si sono dichiarate colpevoli, dopo aver scritto pagine e pagine di verbali, dove raccontavano nei minimi dettagli gli omicidi commessi, possono permettersi di dichiararsi innocenti..la chiamano strategia processuale, perizia psichiatrica, dopo un anno!!
percè i rumeni in Italia rappresentano l'etnia che commette più crimini, mentre in Romania rispettano le leggi in maniera inequivocabile..
Perchè in Italia,chi commette crimini non paga; anzi a volte da proprio una svolta alla sua vita, facendo interviste, andando in tv, scrivendo libri..Perchè succede tutto questo..Vi prego qualcuno me lo spieghi..
-Ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale..

momy T 15.10.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento

>>>>>FORLIMPOPOLI-PROVINCIA FORLI'/CESENA>BASTA CON INCENERITORI E CENTRALI A BIOMASSE!!<<

Angelo D.C 15.10.07 16:10| 
 |
Rispondi al commento

ECCO UN BUON MOTIVO PER DIRE NO AGLI INCENERITORI termovalorizzatori

PASSATO E FUTURO DEGLI INCENERITORI.
di Federico Valerio, Medici per l’Ambiente Genova
Chi sostiene che gli inceneritori siano la risposta più diffusa nei paesi moderni, per risolvere il problema dello smaltimento dei rifiuti urbani, dovrebbe conoscere e meditare sull’esperienza degli Stati Uniti.

Alla fine degli anni ‘70, gli inceneritori statunitensi adottavano sistemi "moderni" per l’abbattimento degli inquinanti (precipitatori elettrostatici, filtri a maniche) ma, contemporaneamente, studi più attenti dimostravano come le ceneri emesse da questi impianti contenessero quantità rilevanti di metalli tossici (piombo, cadmio, mercurio). Fu così necessario introdurre più efficienti impianti di abbattimento che, alzando i costi, rendevano meno vantaggioso, dal punto di visto economico, la costruzione di nuovi impianti. Questa situazione fu la causa di una progressiva chiusura di questo tipo di impianti: nel 1965 , negli Stati Uniti, erano operanti 289 inceneritori; circa dieci anni dopo , nel 1974, si potevano contare solo 114 impianti.

nel 1997, le statistiche verificavano che gli inceneritori avevano trattato solo il 16 % dei rifiuti prodotti in questo paese, a fronte del 35 % di rifiuti avviati al riciclaggio, tecnica di smaltimento in forte e costante crescita, come confermano i più aggiornati obiettivi fissati da numerosi stati federali: riciclare il 50% dei propri materiali post consumo, entro il 2000 (http://www.epa.gov/epaoswer/non-hw/muncpl/factbook/).


“Esiste un’alternativa agli inceneritori? Sì, i sistemi meccanico biologici”

Il professor Federico Valerio, direttore del Dipartimento di Chimica Ambientale dell'Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro di Genova, spiega perchè sulla questione rifiuti la miglior tecnica per il residuo non riciclabile sia il Trattamento Meccanico Biologico "a freddo" cioè senza combustione.

Per ulteriori notizie clicca mio nome

luca rossi 15.10.07 16:07| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi spiega perchè una persona che uccide suo figlio, colpevole, perchè condannata in due gradi di giudizio, quindi posso dire colpevole è a piede libero e sfrutta i guadagni del libro che ha scritto..
Perchè una persona che uccide 4 ragazzi, perchè alla guida in stato di ebrezza, vivrà per 6 anni in un residence sul mare, pagato da noi..
Perchè persone che si sono dichiarate colpevoli, dopo aver scritto pagine e pagine di verbali, dove raccontavano nei minimi dettagli gli omicidi commessi, possono permettersi di dichiararsi innocenti..la chiamano strategia processuale, perizia psichiatrica, dopo un anno!!
percè i rumeni in Italia rappresentano l'etnia che commette più crimini, mentre in Romania rispettano le leggi in maniera inequivocabile..
Perchè in Italia,chi commette crimini non paga; anzi a volte da proprio una svolta alla sua vita, facendo interviste, andando in tv, scrivendo libri..Perchè succede tutto questo..Vi prego qualcuno me lo spieghi..
-Ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale..

momy T 15.10.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

>>>>>FORLIMPOPOLI-PROVINCIA FORLI'/CESENA>BASTA CON INCENERITORI E CENTRALI A BIOMASSE!!<<

Angelo D.C 15.10.07 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, straparli di Pierluigi Bersani ma non sei neppure degno di pulirgli le scarpe.

Carlo Manfredi 15.10.07 15:49| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

TUTTO L'ABRUZZO (O QUASI) VUOLE LA TESTA DI ALISEI DI "RADIO 105"!

GUARDA IL VIDEO PER CAPIRE PERCHE'...

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME X IL VIDEO.

Marcello Di Sante 15.10.07 15:25| 
 |
Rispondi al commento

truffe bancarie che presto indebiteranno tutto il paese???
meglio pane e olio che spaghetti alle vongole pagati per astice e ostriche
banche ladrone, mà lo stato è ladrone che permette tutto sto giro.leggi severe su chi inquina e sui reati finanziari (penali senza sconto).

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ci Risiamo...............
Un partito di massa come Alleanza Nazionale Porta in piazza (piaccia o non piaccia) 500.000 Persone, blocca Roma, e i media cosa fanno ?
A Parte la diretta di Sky e La7 nulla.
Come la manifestazione non fosse mai avvenuta!!!
La Rai Filogovernativa per ovvi motivi ignora la manifestazione, le Tv di Berlusconi..........? Peggio meglio non dare troppo risalto a Fini Hai visto mai che gli scippa la leadership del centro-destra.............
Insomma uno si può anche incazzare , manifestare etc. etc.
Poi l'unica notizia data è quella pagliacciata delle primarie del pd dove hanno fatto su misura un partito per Veltroni continuandoci a Perculare ......... almeno potevano risparmiarsi i soldi e fare un congresso bulgaro con un unico candidato..... Cioè sempre Walterino

alessio papi 15.10.07 11:35| 
 |
Rispondi al commento

potete sapere altre notizie importanti sui "derivati" sul mio blog paroleimprobabili.splinder.com

Aldo Martello 15.10.07 11:34| 
 |
Rispondi al commento

truffe bancarie che presto indebiteranno tutto il paese???
meglio pane e olio che spaghetti alle vongole pagati per astice e ostriche
banche ladrone, mà lo stato è ladrone che permette tutto sto giro.leggi severe su chi inquina e sui reati finanziari (penali senza sconto).

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è una domanda che pongo a tutti e non solo a Grillo. Ieri a report hanno parlato dei " derivati" e del rischio di ritrovarci un paese con seri debiti comunali e regionali. Se volete saperne di più ho scritto tutto sul mio blog : paroleimprobabili.splinder.com

Vorrei sapere se questo rischio è concreto e se è così perchè non blocchiamo questi criminali che ci vogliono mandare in rovina.

Attendo le vostre opinioni al riguardo.

Aldo Martello 15.10.07 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bene bene sono lo scrittore del blog
precisiamo io la differenziata la faccio da anni
se altri sono animali non posso usare il fucile
se in regione sono dei buoni a nulla e il commissario straordinario e straordinario per questi progetti salva spazzatura siete fuori di testa,io non condanno i termovalorizzatori è il metodo che si usa e la gestione.
smaltire l'umido è facile bruciarlo pero esistono altri sistemi il problema e sempre lo stesso anche il trasporto su gomma inquina una valanga e per no parlare del catalizzatore altro problema,
insomma oggi l'aria è cosi una chiavica è mi date dello strano...
dove campate voi alle bahamas.

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, ma cosa ne pensi dei "derivati"? Ossia di quelle truffe bancarie che presto indebiteranno tutto il paese?L'ITALIA è A SERIO RISCHIO DI CRACK FINANZIARIO PER COLPA DEI TRANELLI BANCARI.
LA MINACCIA PER IL NOSTRO PAESE SI CHIAMA "DERIVATI" E NE HANNO PARLATO IERI A REPORT.Cosa sono i derivati?
Sono strumenti complessi e rischiosi, dove chi ne sa di più lucra profitti abnormi, e chi ne sa di meno perde tutto. Pare che in Italia non si possa vivere senza i derivati perché non hanno lasciato fuori nessuno, dalla grande Regione al piccolo Comune di montagna, dalla lavanderia, al policlinico, all’istituto delle suore. Sono almeno 30 mila le imprese private coinvolte, e 900 gli enti pubblici che ci stanno rimettendo centinaia di milioni. Siccome però nel caso degli enti pubblici passano per perdite potenziali, non vengono scritte da nessuna parte, e rimangono debiti fantasma. Per esempio all’azienda dell’Acquedotto Pugliese, di proprietà della Regione, le banche hanno fatto assumere un rischio così elevato che i cittadini pugliesi rischiano un domani di restare senza i soldi per riparare le tubature. Gli Enti pubblici hanno sempre bisogno di soldi e li trovano facendo mutui e obbligazioni. Poi si fanno sistemare i debiti dalle banche che si inventano operazioni di finanza strutturata. E così si spostano i debiti in là nel tempo e il pacco se lo ritroveranno le giunte future. Questi scherzetti poi costano cari: le banche hanno un debole per le Regioni, le Province e i Comuni, perché di solito non capiscono i rischi che corrono e non si accorgono dei costi impliciti nelle operazioni “swap”. Gli “swap” fanno parte della famiglia dei derivati (la stessa dei derivati emessi sui mutui subprime che hanno messo in crisi le borse di mezzo mondo) e si chiamano così perché derivano il loro valore da variabili esterne.I comuni che hanno firmato contratti bancari nella forma dei "derivati" non sono pochi. Sono ben 317 i comuni interessati.

Aldo Martello 15.10.07 11:12| 
 |
Rispondi al commento

bene bene sono lo scrittore del blog
precisiamo io la differenziata la faccio da anni
se altri sono animali non posso usare il fucile
se in regione sono dei buoni a nulla e il commissario straordinario e straordinario per questi progetti salva spazzatura siete fuori di testa,io non condanno i termovalorizzatori è il metodo che si usa e la gestione.
smaltire l'umido è facile bruciarlo pero esistono altri sistemi il problema e sempre lo stesso anche il trasporto su gomma inquina una valanga e per no parlare del catalizzatore altro problema,
insomma oggi l'aria è cosi una chiavica è mi date dello strano...
dove campate voi alle bahamas.

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Demagogia. Gli inceneritori non sono una tecnologia da scartare perchè efficienti e risolutivi (vedi brescia, esempio nel mondo), assieme ovviamente alle altre modalità di smaltimento, quali le discariche ad esempio. Demagogia: no inceneritori, no discariche, sì alla diossina per strada e all'emergenza, perchè nell'emergenza qualcuno (e soprattutto i Nostri Dipendenti politici) potrebbero avere interesse. Io ho fiducia nelle persone e sono per un riformismo, se qualche rotella va storta, ma la demagogia del no proprio non la mando giù, perchè va a ingrossare il portafogli di quelli che vivono delle emergenze. Presupposto: le scelte vanno prese, e in tempo, e una soluzione c'è, la domanda che ci si deve porre è: in questo momento come gestisco l'ESIGENZA? Risposta: preferisco gestirla COSI', perchè vantaggi ... svantaggi...E per favore rispondetemi, ma senza demagogia, grazie.

Samuele Larzeni 15.10.07 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Demagogia. Gli inceneritori non sono una tecnologia da scartare perchè efficienti e risolutivi (vedi brescia, esempio nel mondo), assieme ovviamente alle altre modalità di smaltimento, quali le discariche ad esempio. Demagogia: no inceneritori, no discariche, sì alla diossina per strada e all'emergenza, perchè nell'emergenza qualcuno (e soprattutto i Nostri Dipendenti politici) potrebbero avere interesse. Io ho fiducia nelle persone e sono per un riformismo, se qualche rotella va storta, ma la demagogia del no proprio non la mando giù, perchè va a ingrossare il portafogli di quelli che vivono delle emergenze. Presupposto: le scelte vanno prese, e in tempo, e una soluzione c'è, la domanda che ci si deve porre è: in questo momento come gestisco l'ESIGENZA? Risposta: preferisco gestirla COSI', perchè vantaggi ... svantaggi...E per favore rispondetemi, ma senza demagogia, grazie.

Samuele Larzeni 15.10.07 10:57| 
 |
Rispondi al commento

salve sono scrittore del blog che fà differenziata da anni se altri non sono civili non posso usare il fucile ma gli strumenti ci sono e li usano male in regione fanno ratt ratt trick trach tant a part.
tutti a casa scarta cart.

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 10:53| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO RIUSCIRO' A FAR CREDERE AI COMUNISTI CHE SONO UN FASCISTA ED AI FASCISTI CHE SONO UN COMUNISTA AVRO' RAGGIUNTO IL MIO SCOPO.

Firmato
BRUNO BASSI

Bruno BASSI Commentatore certificato 15.10.07 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo renato b.
che sia la volta buona magari acerra dopo tanti anni di cestino industriale italiano possa riscattarsi veso lor signori del .......

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 10:39| 
 |
Rispondi al commento

BEPPEEEE!!!!

Subito V-Day a Roma.

Dai, ci siamo, diamogli il colpo di grazia.

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 10:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Demagogia. Gli inceneritori non sono una tecnologia da scartare perchè efficienti e risolutivi (vedi brescia, esempio nel mondo), assieme ovviamente alle altre modalità di smaltimento, quali le discariche ad esempio. Demagogia: no inceneritori, no discariche, sì alla diossina per strada e all'emergenza, perchè nell'emergenza qualcuno (e soprattutto i Nostri Dipendenti politici) potrebbero avere interesse. Io ho fiducia nelle persone e sono per un riformismo, se qualche rotella va storta, ma la demagogia del no proprio non la mando giù, perchè va a ingrossare il portafogli di quelli che vivono delle emergenze. Presupposto: le scelte vanno prese, e in tempo, e una soluzione c'è, la domanda che ci si deve porre è: in questo momento come gestisco l'ESIGENZA? Risposta: preferisco gestirla COSI', perchè vantaggi ... svantaggi...E per favore rispondetemi, ma senza demagogia, grazie.

Samuele Larzeni 15.10.07 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Demagogia. Gli inceneritori non sono una tecnologia da scartare perchè efficienti e risolutivi (vedi brescia, esempio nel mondo), assieme ovviamente alle altre modalità di smaltimento, quali le discariche ad esempio. Demagogia: no inceneritori, no discariche, sì alla diossina per strada e all'emergenza, perchè nell'emergenza qualcuno (e soprattutto i Nostri Dipendenti politici) potrebbero avere interesse. Io ho fiducia nelle persone e sono per un riformismo, se qualche rotella va storta, ma la demagogia del no proprio non la mando giù, perchè va a ingrossare il portafogli di quelli che vivono delle emergenze. Presupposto: le scelte vanno prese, e in tempo, e una soluzione c'è, la domanda che ci si deve porre è: in questo momento come gestisco l'ESIGENZA? Risposta: preferisco gestirla COSI', perchè vantaggi ... svantaggi...E per favore rispondetemi, ma senza demagogia, grazie.

Samuele Larzeni 15.10.07 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile scrittore del Blog,
qui al Nord-Est (non per fare discriminazione o razzismo regionale) ma siamo stati fra le prime città in Italia quasi 10 anni ad istituire una radicale e responsabile Raccolta Differenziata, CIOE' ci sbattiamo un po' di più noi in casa quando è ora di buttare qualcosa e separando nylon, carta, umido, secco, ecc.. il risultato è che il volume delle nostre discariche sono diventate un ricordo ed il tornaconto di questa EDUCAZIONE CIVICA è sia ECONOMICO che SALUTARE per il comune e per i cittadini!!!
Per chi non lo sapesse si chiama RACCOLTA DIFFERENZIATA!!!....cultura gente, cultura...

Enrico P. Commentatore certificato 15.10.07 09:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

segue:
://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Print&f=195211&t=4308057
://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=4308057&st=15
fatene una lettura mi soffermo a"chip e protocollo echelon (ma di che echelon parli) ???
MA CHE STAI A DI'???? ..... TU"
Con l'avvento delle comunicazioni digitali gli spioni hanno vita difficile.
percio' le onde convogliate sono sicure.
giusto che si sappia in giro perchè l'informazione e stata tolta e il popolo deve
belare ed essere controllato se voreste controllare il traffico di informazioni che passi attraverso la vostra rete elettrica avete bisogno di una interfaccia ovvero "logger" chi conosce la crittografia puo cimentarsi inutile che vi dica xp vista routine di controllo hardware con id controllato nazione per nazione
etc. etc.a voi.

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 09:27| 
 |
Rispondi al commento

ABBIAMO un dato certo, la gente non deve sapere che i termovalorizzatori uccidono
tutta una finzione dietro la verità non la saprete mai,forse andreotti
in punto di morte (piu' lontano possibile) farà un regalo al paese su tante cose.
""" ENEL l'ENERGIA CHE TI ASCOLTA""""
l'enel costruisce i contatori elettronici in association www.echelon.com/about/press/2000/stockSaleEnel.htm
non so se tutti conoscono sta partecipazione
www.cli.di.unipi.it/~guidi/echelon/tesi.html#che oppure visitando
www.tuning-store.net/echelon/index.php
se provate a fare un tracert su www.echelon.com il risultato che appare:
Name: Destination Net Unreachable
IP Address: Unknown
Location: Unknown
Network: Unknown
Registrant contact information is not available.
che sia una bufala.
non credo

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 09:15| 
 |
Rispondi al commento

---------------VOTA IL TUO PROGRAMMA--------------

Finalmente, dopo tante chiacchiere, PASSIAMO AI PROGRAMMI CONCRETI.

VOTATE e lasciate un COMMENTO sul programma di questa lista civica:

www.partitopulito.blogspot.com

---------------VOTA IL TUO PROGRAMMA--------------

Albano Michele Commentatore certificato 15.10.07 09:15| 
 |
Rispondi al commento

L' inceneritore di per se stesso potrebbe anche funzionare solo che va fatta una scelta a monte su cosa buttare dentro altrimenti escono le diossine e poi anche polveri microscopiche ( dannose ).

Il problema è che dopo le belle parole per costruirlo una volta che è in funzione quasta merda di gente ci butta dentro di tutto e di più.

Immaginate che se in Italia fai uno stupro e un omicidio e prendi 3 anni di galera se tutto va bene , quanti anni darebbero al quel ecocriminale che andrebbe a buttare dentro l'inceneritore sostenza produttrici di diossine?

3 giorni di condizionale?

Anche se per assurdo si mettesseero 5 anni di reclusione sicuri c'è gente che per i giri di affari di decine di milioni di euri si farebbe pure 5 anni.

Bruno BASSI Commentatore certificato 15.10.07 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L' inceneritore di per se stesso potrebbe anche funzionare solo che va fatta una scelta a monte su cosa buttare dentro altrimenti escono le diossine e poi anche polveri microscopiche ( dannose ).

Il problema è che dopo le belle parole per costruirlo una volta che è in funzione quasta merda di gente ci butta dentro di tutto e di più.

Immaginate che se in Italia fai uno stupro e un omicidio e prendi 3 anni di galera se tutto va bene , quanti anni darebbero al quel ecocriminale che andrebbe a buttare dentro l'inceneritore sostenza produttrici di diossine?

3 giorni di condizionale?

Anche se per assurdo si mettesseero 5 anni di reclusione sicuri c'è gente che per i giri di affari di decine di milioni di euri si farebbe pure 5 anni.

Bruno BASSI Commentatore certificato 15.10.07 09:04| 
 |
Rispondi al commento

at giuseppe nava
(Poi succede come a Napoli che gongola la camorra e si produce diossina a gogò.)

siete alquanto dietro con i tempi il termovalorizzatore di acerra è stato progettato costruito e se và in funzione con la camorra....
informatevi.......

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 09:04| 
 |
Rispondi al commento

perchè la battaglia contro gli inceneritori?
Dove mettiamo i rifiuti?
Poi succede come a Napoli che gongola la camorra e si produce diossina a gogò.
Ogni attività umana inquina, ma se l'inceneritore è efficiente, le sue emissioni sono minime (vedasi quello di Brescia, di Montecarlo e della città di Vienna).
Grillino mio, hai mai provato ad entrare in una stanza dove ha dormito una persona?
I tuoi soloni chimici contro gli inceneritori troverebbero un inquinamento folle...
Il vero inquinamento lo produce la mancanza di controlli su scarichi di veicoli e di industrie Sulla Milano Genova si incontra una raffineria che rende l'aria veramente irrespirabile mentre quando si passa sulla Milano Venezia a fianco dell'inceneritore di Brescia non si avverte alcun odore.
Non si può dire no a tutto.
Giuseppe Nava
Milano

giuseppe nava 15.10.07 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ulderico ciancabilla
stai zitto lo dici a tua sorella se ti fa piacere
ti compro un appartamento a pochi metri dal termovalorizzatore di acerra insieme ad una stazione
ambientale.
tu sei chimico conosci i processi tecnologici ???

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Siccome qui si sente parlare molto di fascismo e di comunismo.

Non voglio dilungarmi molto ma il Fascismo è una forma partiolare di socialismo che prevede la proprietà privata ma che tra pubblico e privato mette in vantaggio il pubblico.
Il fascismo è nazionalista ma non è razzista
il fascismo non è anticlericale.

Il fascismo è contrario ai comunismi perchè dice che per la natura umana la condivisione di beni materiali è fonte di litigio tra gi individui perciò favorisce la proprietà privata per tutti quei beni che non hanno da essere necessariamente pubblici.

Dico questo perchè molti tendono a confonderlo con il NAZISMO.

Altri invece tendono a confondere il SOCIALISMO REALE con il COMUNISMO.

ciao a tutti

Bruno BASSI Commentatore certificato 15.10.07 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'inceneritore va costruito e fatto funzionare...è una soluzione pratica e funzionale.
se qualcuno ha soluzione alternative oltre a chiacchiere le realizzi altrimenti abbia il dovere civico di stare zitto

ulderico ciancabilla Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza fare retorica e qualunquismo, io mi occupo d'impianti fotovoltaici, con taglio degli impianti da 15 kWp a 200 kWp, lavoro con un'organizzazione commerciale che ha un contratto in esclusiva con l'Enerpoint, Beppe conosce bene il suo fondatore Sig. Ing. Paolo Rocco Viscontini, quindi sono a disposizione, per la Toscana e zone limitrofe a chiarire e VENDERE l'impianto, sfruttate l'incentivo statale gente! Ci guadagnate anche dei soldi!! Questo é l'unico modo di reagire alle sciocchezze e alle lobby dei politici, reagire e fare, inutile star qui a chiacchierare se poi non si fa, fate impianti fotovoltaici! Anche i privati possono farlo ed usufruire degli incentivi, ci sono altre reti commerciali per questo tipo di lavori ma, fateli!! E fate impianti solari per l'acqua calda, impianti a biomasse, così si reagisce ai petrolieri e ai ministri che non fanno e non dicono...
Avanti gente!! Il mondo é in mano nostra! Ci faremo portar via la vita ed il pianeta da quattro spennacchiati chiacchieroni seduti su la poltrona romana!? Dai! Dai!! Come al V-day, anche ora bisogna reagire! Ovviamente nella legalità, sfruttando quel poco che la legge ci ha concesso, come nel caso energetico con il conto energia!
Per i VERAMENTE interessati a capire e installare un impianti contattatemi per mail a "pinistuta@hotmail.it", ripeto, per il momento solo Toscana, non riuscirei a seguirvi tutti ma, ci sono in quasi tutta Italia dei consulenti come me pronti a seguirvi. P.S. Non volevo fare lo spot all'attività mia e dell'azienda, volevo solo dire che cambiare e reagire si può, basta fare, io vi ho dato uno spunto..
Ciao a tutti e forza BEPPE!!!!!

Pini Emanuele 15.10.07 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto ieri a buonadomenica il dibattito tra il prete "incriminato" di avere una relazione segreta con una donna (di cui non ricordo più il nome), e la parlamentare europea Alessandra Mussolini.
Mi ha molto stupito la reazione della Mussolini e del pubblico, tutti scandalizzati da questa storia, invocando la scomunica di questo prete, semplicemente perché come succede a tutte le persone di questo mondo, innamoratosi e pronto a crearsi una sua famiglia. Strano però che quando si evidenzia che in parlamento vi sono truffatori, drogati... non si dimostri il medesimo disprezzo e desiderio di fare pulizia in un ambiente palesemente sudicio, il "politico" può tranquillamente continuare a fare il politico, mentre un prete che si innamora é considerato un delinguente.
Che strano paese L'Italia!?!?!?!?!

Gabriele G. Commentatore certificato 15.10.07 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tratto da Luigi De Santis
(3.500.000 PERSONE CHE VOTANO A FAVORE DEL PARTITO DEMOCRATICO.
QUESTA è IL DATO REALE DELL'ITALIA....CONTRO LA VOSTRA ANTI POLITICA!
GRILLO V....)
forse tutti iscritti al partito??
io vedo una marea di pensionati
i giovani ??? dove sono???

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 08:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Marco - Celle solari

Precisamente impianti per serigrafia su celle solari (www.baccini.com)
Ciao

Daniele C. 15.10.07 08:35| 
 |
Rispondi al commento

3.500.000 PERSONE CHE VOTANO A FAVORE DEL PARTITO DEMOCRATICO.
QUESTA è IL DATO REALE DELL'ITALIA....CONTRO LA VOSTRA ANTI POLITICA!
GRILLO V....

Luigi De Santis 15.10.07 08:29| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il discorso è questo o ripristiniamo il nucleare creando posti di lavoro etc.. ma vi immaginate i magnati del petrolio come saranno contenti che ci produciamo energia elettrica cosi facilmente?
Siamo l Italia noi e l energia ce la prendiamo dalle centrali nuceari francesi presenti sui nosti confini xD

Se pensiamo a tutte le minchiate che ci sono nel nostro paese prende male...

Paolo giusti 15.10.07 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Rubano , uccidono e violentano anche al loro paese i Rom romeni , te lo assicuro io , ho ventitre anni e lavoro in Romania da tre e ti garantisco che nn sono le pene a fare paura agli zingari purtroppo nn hanno paura di niente perche sono educati a fare questo da quando hanno 4/5 anni e nn hanno nulla da perdere. L`unico che e` riuscito a tenerli sotto controllo e farli lavorare era quel pazzo furioso di Ceausescu (dittatore comunista che ha regnato fino all`89)che se rubavano o nn lavoravano li metteva in prigione, ma nn le nostre di prigioni, le prigioni senza i diritti dell`uomo!!!

giovanni lunini 15.10.07 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe, ne abbiamo le palle piene, non se ne può più! L'eccezione è diventata fare qualcosa di buono per il paese ma dove cazzo siamo arrivati!
Siamo governati da malviventi e da persone che non si fanno scrupoli guidate solo dall'interesse e dal profitto e questo in tutti i campi.
Quando diventeremo una nazione civile?

Gilberto Verdini 15.10.07 07:22| 
 |
Rispondi al commento


.
.
.
................................................................
................................................................
..XX......XX..XX..XXXXX....XXXXX....XXXX....
..XX......XX..XX..XX....XX..XX........XX....XX..
..XX......XX..XX..XX....XX..XXXX....XX....XX..
....XX..XX....XX..XX....XX..XX........XX....XX..
......XXX......XX..XXXXX....XXXXX....XXXX....
................................................................
................................................................

TERRA! 7 OTTOBRE 2007
Speciale del TG5 sul problema ROM e rumeni
Nel loro paese non deliquono perche' ci sono
leggi e pene piu' severe !!!
*** DIVULGATELO ***

YOUTUBE (10 min)
http://it.youtube.com/watch?v=CJTNESTGQGE

VERSONE INTEGRALE (50 min)
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

SE NON HAI EMULE:
http://emule-project.net/home/perl/general.cgi?l=18&rm=download

by Wasabi

VIDEO 4 FREE 15.10.07 07:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ma l'America s’impegna molto per il cambiamento del clima, basta alzare la testa e vedere tutti gli aerei militari americani " bianchi" senza nessuna scritta che lasciano le cosiddette scie chimiche che poi noi ci respiriamo e questo accade solo nei cieli del patto atlantico, come mai?

Roberto De Carli 15.10.07 06:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo
Quanto mi piacevi quando facevi le grandi battaglie negli anni scorsi e...che delusione ora che ti sei arrogato il diritto di fare il capopopolo!!!
Dov'eri quando con il governo Berlusconi si scendeva in piazza in difesa della Costituzione e e dei diritti dei lavoratori? Perche' non hai fatto le stesse cose allora eppure ce n'era bisogno!
Dubbi e perplessita' permangono anche sul ricorso al tuo condono tombale e su tanto altro.
Auguri!!
Gabriella

m.gabriella Olianas 15.10.07 06:29| 
 |
Rispondi al commento

E' ormai chiaro, specie ai lettori più vecchi, che è in atto un boicottaggio pesante al blog con l'intento di distruggerlo.
I post scompaiono a centinaia e non si può darne più la colpa allo staff o al cestina commento che ha cambiato solo nome.
Qui c'è un sabotaggio al blog. Chiedo come tanti che Grillo tolga il "commento inappropriato" se ha le stesse funzioni di cassare i post ma penso che la cosa sia anche peggio.
Stanno sparendo in modo sistematico tutti i post più intelligenti e informativi e anche poesie, citazioni, notizie, articoli, cose che in altri tempi non davano noia a nessuno, scompaiono post che hanno ricevuto anche più di 10 voti buoni. Restano commenti innocui o pieni di parolacce, insulti, bestemmie, sciocchezze, post ripetuti a iosa, fastidiosi. Non c'è una censura intelligente, c'è una censura rozza mirata alla disinformazione.
I tagli dello staff sono istantanei, qui invece c'è un lavoro che procede durante alcune ore in modo minuzioso ed elimina anche totalmente alcune persone qualunque cosa scrivano o qualunque informazione seria.
Dopo aver scritto, lasciate passare un po' di tempo e verificate con 'visualizza' e 'trova nella pagina' (scrivete qui il vostro nome) se ci siete ancora. Il risultato è amaro. Ci può essere il deserto totale, la totale scomparsa di tutto quello che avete postato.
L'attacco al blog è massiccio ed è un attacco esterno.
Ci siamo vantati di stare su uno dei primi blog del mondo, quello che in Italia raccoglieva più lettori. Ci siamo vantati di poter contrapporre all'informazione embedded una contro-informazione libera. Il blog era pieno di gente che diceva: trovo qui notizie che non trovo sulla stampa ufficiale, ormai leggo solo il blog e seguo più la tv. Si sta distruggendo questo.
Era chiaro che questo successo dava noia, e ora qualcuno cerca di distruggere il blog così che qualcuno che arriva adesso non trova più le caratteristiche di un tempo.
Si faccia qualcosa!

mario bianchia Commentatore certificato 15.10.07 04:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono scioccata nel leggere che anche sul blog di Grillo ci siano persone che ancora non conoscono gli effetti nefasti degli inceneritori. Eppure , grillo(e non solo lui) ha battuto all'infinito sull'argomento.
Mi arrogo il diritto di fare un breve riassunto: Nelle zone in cui c'è un inceneritore è stato documentato un significativo aumento di patologie tumorali e malformazioni neonatali.Il fatto che produca energia è una BUFALA, poichè l'inceneritore alla fine consuma più energia di quanta ne produce. Non risolve il problema rifiuti, in quanto li riduce a un terzo ma sono rifiuti speciali fortemente TOSSICI per la salute umana che devono andare in discariche speciali. Se la differenziata in molte zone e città non parte, non è colpa del cittadino svogliato e pigro , ma dei comuni che devono investire nella raccolta porta a porta del materiale da reciclare. In tutte le città con un alta percentuale di differenziata è così. E' facile!!Lo hanno già fatto. Se in altri comuni non lo fanno è proprio per esasperare i cittadini che poi, pur di risolvere il problema accettano l'inceneritore.Salvo poi PIANGERE (come piangono in tanti che vivono vicino agli inceneritori) per gli effetti nefasti. Invito caldamente tutti a occuparsi e preoccuparsi della situazione rifiuti e inceneritori nella propria zona. I rifiuti sono ORO. Saviano insegna.In italia i politici se ne sono accorti. Io vivo in campania,ne so qualcosa. State attenti al vostro territorio. Saluti.

Anna M. Commentatore certificato 15.10.07 04:27| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Ferrara il gruppo del Prof. Martinelli ha messo a punto l'elettrodomestico Solare, cioè una Parabola da 1 mq, ad inseguimento, che tramite miscrospecchi trasformando i raggi solari produce corrente elettrica con una resa doppia rispetto agli attuali pannelli fotovoltaici.
Nessuno ne parla perchè?.

Quale Energia per il futuro?
Essa non può essere che quella Solare in quanto è l'unica risorsa pulita ed allo stesso tempo infinita, di conseguenza nel medio lungo periodo per la semplice legge della domanda e dell'offerta sarà di gran lunga l'energia più economica disponibile.

Tanti straparlano di nucleare, che sarebbe capace di fornire energia a prezzi stracciati, peccato trascurino il costo delle scorie e di tutte le nefaste conseguenze che comportano, ma a prescindere da ciò dimenticano di fare una proiezione nel medio lungo periodo cioè a 20-30 anni, dato che il carburante delle centrali nucleari è assai limitato mentre la richiesta è in continuo crescendo e lo sarà sempre più con l'imminente depauperamento delle risorse petrolifere, se ne deduce facilmente che l'attuale prezzo dell'energia nucleare di oggi è di molto inferiore a quello che sarà fra 20-30 anni.

La soluzione per cui non può che essere quella Solare ormai già capace(anche se solo in laboratorio) di produrre a prezzi inferiori alle energie convezionali.

Il nuovo fotovoltaico a concentrazione che sia la statunitense Boeing-Spectrolab, fornitore Nasa, che il gruppo del Prof. Martinelli nell'Università di Ferrara stanno mettendo a punto ha già raggiunto rese tali, da renderlo più economico del petrolio e suoi simili nucleare compreso.
A Ferrara si sta creando la parabola fotovoltaica, praticamente un eletrodomestico che anzichè trasmettere i segnali satellitari alla Tv, trasmetterà energia elettrica ricavata dal sole, 3 parabole, ad inseguimento, da 1 mq ciascuna e si ha l'autosufficienza elettrica per consumi di circa 3.500 Kwh annui.

Per ulteriori notizie clicca mio nome

luca rossi 15.10.07 03:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Abito in Valle d'Aosta e il problema rifiuti esiste ma si cerca di non parlarne, Tra qualche mese serpeggerà l'idea dell'inceneritore e nessuno sa dire quale altra alternativa.........

Evitando gli inceneritori come si dovrebbero comportare le amministrazioni per circoscrivere il problema? Il trattamento biologico meccanico (MTB) è l'alternativa? E la legislazione potrebbe incentivare l'interesse imprenditoriale nel diminuire i rifiuti dei prodotti venduti? Come? Le amministrazioni snobbano l'MTB e spingono l'incenerimento sperando di abbattere velocemente il quantitativo in Ton. di rifiuti senza spiegare gli svantaggi sanitari, economici e legislativi, perchè non creiamo o pubblicizziamo un sito dove amministratori e cittadini possano INFORMARSI e decidere quale sia la strategia migliore esistente e anche i problemi ancora irrisolti? Secondo me il motivo di scelte politiche di incenerimento sono anche da attribuirsi alla scarsissima informazione della gente che non ha alternative sotto gli occhi. Anche in questo blog è difficile avere risposte concrete, proporrei a Grillo una serie di post dedicati soprattutto alle alternative, gli inceneritori si sa, NON PIACCIONO!

Stefano A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.07 02:00| 
 |
Rispondi al commento

x Daniele - Celle Solari
_________

ti riferisci ad attrezzature per la serigrafia ?
Giusto per capire dato che non fai nomi...

Iniziamo a incoraggiare i nuovi imprenditori di orientarsi e dotarsi di tali attrezzature, e/o a realizzare decine di migliaia di pannelli fotovolataici al mese per il nostro mercato.

Non mi sembra che ci siano volontà nazionali serie, su questo tema da parte dei nostri governanti, TURBOGAS a Rigassificatori a parte su cui possono fare utili, e qui casca l'Asino.

Si preferirà bruciare Metano 24 su 24, nel mancato rispetto del protocollo di Kyoto, anzichè sviluppare e sostenere queste aziende e il solare.

E questo può deludere aspettative.
Concordi ?

Pubblicità su Conto Energia io non ne ho viste..come non ho visto una trasnissione in cui spiega che cosa è,cosa fare e come.

Sarei contento di essere smentito tra 5 anni.
Ma ho i miei dubbi da decenni, grazie alle lobby e monopolii vari.

Hai una lista di aziende private Italiane che hanno fatto scelte sulle Celle Fotovoltaiche per 400 KW o 1 MW o superiori ?

Marco

Marco Folli Commentatore certificato 15.10.07 01:00| 
 |
Rispondi al commento

IL PROGETTO ARCHIMEDE DI CARLO RUBBIA SI ESPANDE E DIVENTA
"D E S E R T E C"
DAL DESERTO ENERGIA SOLARE, ILLIMITATA, PER TUTTO IL PIANETA Progetto TREC vers. 7 Ago 2007
A scopo di illustrazione: Le aree in rosso sarebbero sufficienti per la generazione, mediante centrali solari termodinamiche, delle quantità di energia richieste, rispettivamente, dal mercato mondiale, da quello europeo (EU-25) e da quello tedesco. (Dati dal Centro tedesco di Ricerca Aerospaziale (DLR), 2005).

Il SOLARE TERMODINAMICO, GRAZIE ALLA LUNGIMIRANZA DELLA GERMANIA, DIVENTA PROGETTO

L’Algeria, l’Egitto, la Giordania, la Libia, il Marocco e la Tunisia hanno già dichiarato il loro interesse alla collaborazione ed allo sviluppo del Progetto Trec.

Sua Altezza Reale il Principe Giordano El Hassan bin Talal, è tra i 50 soci che sostengono e si attivano per lo sviluppo e la realizzazione del "Progetto TREC", una rete internazionale di scienziati, personalità politiche e altri esperti nel campo delle energie rinnovabili e nel loro sviluppo.

A Novembre ci sarà un incontro Germania-Italia, dove i Tedeschi proporranno al Governo Prodi un impegno serio per mandare avanti tale progetto, ma sembrerebbe che oltre buone intenzioni il Governo Italiano(forte del rinforzo di Casini e altri) non sia disposto a concedere.

La messa all'angolo del Ministro Pecoraro Scanio, troppo rigido sul no, il che poi non è vero perchè avendo sposato le tesi di Carlo Rubbia che a precisa domanda risponde: "Oggi ritengo sia opportuno pensare alla ricerca. Non si possono riproporre le tecnologie vecchie di cinquant'anni. Così facendo, fra una decina d'anni raccoglieremo i frutti, consapevoli, però, che le nuove centrali richiedono maggiori investimenti, circa il doppio di quello che costa una centrale di oggi. E ciò aumenterà il costo dell' energia".
Studiare, studiare per arrivare ad un nuovo nucleare quello di oggi è obsoleto e pericoloso.

Per conoscere meglio il progetto "Desertec" clicca mio nome


Mi sembra che il tono di questa polemica rispecchi una maniera gridata e impropria di guardare ai fatti reali della nostra società e delle politica.

Non è attaccando il modo grottesco Bersani che otterremo l'indipendenza energetica, uno dei problemi che ci costano miliardi.

Non è urlando improperi che si risolvono i problemi: quali sono le proposte serie in termini energetici - se non facciamo i rigassificatori - in un paese che dipende dal gas per una quota maggioritaria dei suoi consumi ? Grillo, oltre a gridare i "vaff..." serve qualche proposta concreta. Se no è troppo facile.

Roberto Zanatta 15.10.07 00:23| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Scusami giuseppe p, ma stai dicendo un acavolata pazzesca!!! Anche il fumo allora è "della terra", e se lo butti per aria che male fa?
Prova a seminare l'orto di casa coi funghi velenosi e poi vediamo se te la va sempre bene!
Si chiamano scorie (=rifiuto) radioattive: di problemi coi rifiuti ne abbiamo già tanti, vuoi aggiungere anche quelli radioattivi dicendo che possono andare semplicemente nelle discariche (che non ci sono)?
Che ci siano stoccaggi e metodi sicuri per "evitare" danni al pianeta ok, ma...vai piano con la filosofia!

Daniele C. 15.10.07 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per tutti coloro i quali sono contro il “nucleare” adducendo il pericolo per lo smaltimento delle scorie.
Le scorie sono un derivato dell’uranio che è un elemento terrestre e le sue scorie non sono come la Kriptonite (parafrasando Nembo Kid)proveniente da un altro pianeta.
Se un essere umano mangia un fungo avvelenato rischia di morire, ma, se lo stesso fungo viene gettato per terra non avvelena l’ambiente in quanto è un prodotto da esso generato.
Il pianeta Terra è come un essere vivente.
L’urina, che fa parte delle scorie di cibo con cui ci si nutre, se ingerita dall’organismo che l’ha prodotta, forse avvelena?
Siamo sempre troppo succubi della pubblicità fatta da coloro che hanno grandi interessi economici nel mantenere questo stato di cose.

giuseppe p. 15.10.07 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Una riflessione sulle primarie:
Certo che al giorno d'oggi fare la fila (l'ho vista con i miei occhi, non ci potevo credere) per dare un euro a sti morti de fame e una preferenza, vuol solo dire che come cittadini siamo dei pirla, ma come politici sono vecchi, tecnologicamente persi nella preistoria... Non bastava fare una consultazione via internet dove ogniuno metteva il suo codice fiscale e ... ah giusto, così non si beccavano l'euro... vecchi e preistorici, sconfitti in partenza dalla loro ignoranza nel stare al passo con i tempi!

Daniele C. 14.10.07 23:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

per Marco

Ma... tu lo sai vero che una delle più grandi aziende a livello mondiale di impianti per il trattamento delle celle solari ha sede in provincia di Treviso (=Italia)?

Daniele C. 14.10.07 23:46| 
 |
Rispondi al commento

%

andrea baldo Commentatore certificato 14.10.07 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 14.10.07 23:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

per dare spazio alle Vostre opinioni nasce www.radiosavonaweb.com contattateci all indirizzo: user1974@vodafone.it per organizzare le trasmissioni di Vostro interesse....buon proseguimento

andrea baldo Commentatore certificato 14.10.07 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Mi mancano le ghigliottine

Mauro Di Lecce 14.10.07 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo perdendo il trenooo.

Italiani ecco alcune aziende USA che usano il solare..e in italia chi abbiamo?

MICROSOFT = 480 KW
TIFFANY = 1.3 MW
Shiseido = 699 KW
Macy's = 8.9 MW
Target = 6 MW

Non mi entra in tasca nulla, ma vi segnalo queste celle solari, che hanno il vantaggio di avere le contattazione dal lato opposto, pertanto la superficie di cattura delle radiazioni solari è del 100 %, con il vantaggio che a parità di spazio la resa è maggiore.

SUNPOWER
http://www.sunpowercorp.com/Default.aspx

E in ITALIA che femo ?
A quando una fabbrica di celle solari per gli ITALIANI ?

O vogliamo solo Rigassificatori e Turbogas ?

MARCO


Marco Folli Commentatore certificato 14.10.07 23:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GENTE , L'UNICA SOLUZIONE E' FARLI FUORI TUTTI : POLITICI ,BANCHIERI ,AFFARISTI VARI..TUTTI TRUFFATORI CON LICENZA DI RUBARE. VOGLI VEDERE I CAPPI A ROMA CHE OSCILLANO AL PONENTINO.

angelo fuoco 14.10.07 22:35| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

lE PRIMARIE,MI FANNO SGANASCIARE DAL RIDERE ,SONO GIA' TUTTE PROGRAMMATE COMUNQUE VADANO LE COSE,VELTRONI E COMPANIA VI SUPPLICANO DI ANDARE A VOTARE ,BRAVI FESSI COSI' AVREMO UN'ALTRO PARTITO DA MANTENERE E IN PIU' TI CHIEDONO UN PICCOLO CONTRIBUTO ,MA ANDATE A CAGARE ! GENTE DOBBIAMO SVEGLIARCI O FRA' UN PO' L'ITALIA DIVENTERA' FEUDATARIA E NESSUNO SARA' PIU' LIBERO DI SE STESSO ,DITEMI QUEI POVERACCI CHE HANNO AQUISTATO CASA E ADESSO DEVONO ANDARE A VIVERE IN STRADA CAUSA L'INNALZAMENTO DEI TASSI BANCARI NON POTENDO PIU' PAGARE IL MUTUO ,BELLA ROBA ,BRAVO PRODUX CHE NON FAI UNA LEGGE PER EVITARE CIO' , CHE DITE ?PRODUX HA DIVERSE BANCHE SUE!? CHE IMBECILLE SONO,NON HO CAPITO UN CAZZO .RIBADISCO CHE UNA RIVOLUZIONE TOTALE SAREBBE UNA SOLUZIONE LOGICA ,TANTO AVREMMO DALLA NOSTRA :POLIZIA,AVVOCATI ,MEDICI E TUTTI QUELLI CHE LO PRENDONO IN QUEL POSTO CAUSA LORO ,VI SEMBRA GIUSTO CHE LA POLIZIA SI FACCIA UN CULO COSI' PER ARRESTARE MALVIVENTI CHE POI VENGANO RILASCIATI GRAZIE A UNA LEGGE DEL CAZZO O TRAMITE L'INDULTO!? GRAZIE MASTELLA ,UN'ALTRO FACCIONE DI MERDA,E MA QUANTE LEGGI SBAGLIATE ,O ANCHE QUI' NON CAPISCO UN CAZZO ,FFORSE E' VERO QUELLO CHE DICO E' UNA STRONZATA ,PERO' E' TUTTO VERO !!!!!!!!O NO! SVEGLIAMOCI, BEPPE DACCI DENTRO SIAMO CON TE ANCHE CON LE ARMI SE NECESSARIO ,DELLE VOLTE A VIOLENZA BISOGNA RISPONDERE CON VIOLENZA O LO PRENDERAI SEMPRE NEL C..O

GRAZIANO ZIVERI 14.10.07 22:31| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

GENTE , L'UNICA SOLUZIONE E' FARLI FUORI TUTTI : POLITICI ,BANCHIERI ,AFFARISTI VARI..TUTTI TRUFFATORI CON LICENZA DI RUBARE. VOGLI VEDERE I CAPPI A ROMA CHE OSCILLANO AL PONENTINO.

ANGELO FUOCO 14.10.07 22:29| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

il pd....ma i renete conto...e questo sarebbe il "novo" della politica??' con veltroni rosy bindi e compagnia bella??? ma se sono gli setssi che stanno governando.....ma prenderci x il culo e' proprio il loro mestiere preferito sono da sputi in faccia ..beppe affossiamoli tutti...

massimiliano fantoni 14.10.07 22:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

PER sss sss 14.10.07-13.23 PER Tè NE SERVIREBBE UN T.I.R. DI GELATI COMPRESO IL T.I.R. ( ma di traverso però )

mario m. Commentatore certificato 14.10.07 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Scusata sono un idiota. Non mi ero accorto che ci sono diverse pagine del blog con i commenti e il mio post era su un’altra. Bello intatto e non censurato.

Perdonatemi non sono pratico di blog.

CIAO - CIAO

Matteo Filippone 14.10.07 22:13| 
 |
Rispondi al commento

GENTE , L'UNICA SOLUZIONE E' FARLI FUORI TUTTI : POLITICI ,BANCHIERI ,AFFARISTI VARI..TUTTI TRUFFATORI CON LICENZA DI RUBARE. VOGLI VEDERE I CAPPI A ROMA CHE OSCILLANO AL PONENTINO.

ANGELO FUOCO 14.10.07 22:11|