Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Fortza Paris!


Decimoputzu.jpg

Migliaia di piccole aziende agricole stanno chiudendo in Sardegna. I loro terreni sono espropriati per un debito che non riescono più a pagare. Tra le 5.000 e le 7.000 aziende sono a rischio. Gli agricoltori e i pastori contestano gli interessi mostruosi applicati dal Banco di Sardegna su mutui che credevano agevolati. Chiedono un intervento della Regione per un aiuto. Nessuno risponde. A cosa servono le Regioni se non a tutelare territorio, cultura, cittadini, produzioni locali? Se non si occupano di questi temi possono essere tranquillamente sciolte con meno costi per i cittadini.
Il Banco di Sardegna pretende il pagamento dei suoi crediti, ma della Sardegna ha ormai solo il nome. E’ infatti di proprietà della Banca Popolare dell’Emilia Romagna. La stessa che ha un rapporto incestuoso con il Gruppo Cremonini, al centro a suo tempo di un’inchiesta di Report di Milena Gabanelli. Perchè incestuoso?
Lo schema che riporto evidenzia che le società Marr (gruppo Cremonini) e Cremonini condividono con la Banca Popolare dell’Emilia Romagna:
- due sindaci
- tre consiglieri di amministrazione
- un consigliere (in Cremonini) che diventa sindaco in Banca Popolare dell’Emilia Romagna.
( le linee verdi collegano i consiglieri, le linee rosse i sindaci).

Banco_di_Sardegna.jpg

La Marr si è aggiudicata la gara indetta da Consip S.p.A. per la fornitura di derrate alimentari destinate alle Pubbliche Amministrazioni della regione Sardegna.
La gestione del bar dell’ aeroporto di Cagliari-Elmas è stata affidata alla Cremonini che vende panini importati da tutto il mondo tranne che quelli sardi che sarebbero meravigliosi con moddizzosu di Sanluri, salsiccia di Murru di Irgoli, Boi di Nuraminis.
Il Banco di Sardegna ha due consiglieri in comune con la sua controllante Banca Popolare dell’Emilia Romagna: Guido Leoni e Ivano Spallanzani. Leoni è anche amministratore delegato della Banca Popolare dell’Emilia Romagna. Comanda lui.
Riepilogo: i contadini sono espropriati delle loro terre, Soru pensa a Topo Gigio Veltroni, chi decide sta in Emilia Romagna e ha un rapporto più che fraterno con la Cremonini, un gruppo che si occupa di alimentari e potrebbe produrli in Sardegna.
Ci sono uomini adulti che piangono nel video. Vorrei che qualcuno si occupi del futuro di queste migliaia di famiglie. Io lo farò andando presto a Decimoputzu dove stanno facendo lo sciopero della fame. Sciopererò un po’ anch’io, sapete che ne ho molto bisogno.

Fortza Paris!

Ps: Questa sera alle ore 18 in Piazza del Ferrarese a Bari ci sarà una raccolta di firme organizzata dal MeetUp2 di Bari contro l'inceneritore e la centrale a turbogas di Modugno.

18 Ott 2007, 18:18 | Scrivi | Commenti (1796) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Allora...Pensavo che la pochezza disarmante mista allo squallore populista potesse restare fuori dalla mia Isola. Ma purtroppo mi ero scordato che nella mia Isola i gruppi sovversivi/comunisti/indipendentisti non mancano per ricevere il consenso di Grillo.
Non c'è nulla di piu semplice che cavalcare la questione del Banco di Sardegna, c'era da immaginarselo che Grillo sarebbe venuto a raccogliere consensi pure qui.
Vabbè.. Confido nell'inteligenza degli individui onde evitare che l'anticamera del totalismo da Grillo impersonificata scenda sulle nostre teste nella forma di qualche regime "illuminato", che si pone come obbiettivo quello di illuminare con la forza seguendo i canoni politico-morali di un volgare comico.
VIVA LA DEMOCRAZIA!
WORLDFREEDOMNOW.BLOGSPOT.COM


Anche il BANCO DI SICILIA non esiste più ... e la Regione Sicilia si è interessata delle sorti di questo Istituto, un tempo addirittura di Diritto Pubblico , e della sua importanza nell'economia Siciliana?
Nessuno ha scritto che i Direttori delle Filiali messe all'asta da Unicredit (la maggioranza in Sicilia ma anche a Roma) hanno appreso di essere in vendita in videoconferenza partecipando ad un incontro che credevano di obiettivi e, senza alcuna sensibilità circa l'animo di quegli oltre 1.000 colleghi che avevano appena appreso di essere fuori dal Gruppo, intanto partiva in televisione la martellante pubblicità Unicredit sulla nuova squadra "Unicredit -Banca di Roma- Banco di Sicilia -Bipop" .
I sentimenti di pochi (ma individui, "persone") schiacciati dalla macchina dell'economia - In barba alla carta di integrità sbandierata da Unicredit, l'etica non riesce a coniugarsi con il capitalismo.

Gabriella Paris 18.11.07 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Alla luce delle recenti iniziative del Ministero delle Finanze, è ormai invalso il principio secondo cui non è concesso alle imprese private di dichiarare passività di gestione, pena la attenzione ispettoria degli addetti delle Fiamme Gialle.

Come è possibile allora che un Ente pubblico presenti un piano di sviluppo totalmente assimilabile ad un businness plan di impresa privata, per una attività assolutamente mercantile, ma dichiari fin dalle premesse, dei costi di produzione (N.B. -costi di sola produzione) superiori del 100% al prezzo di vendita? Come mai non scatta subito il concetto di non congruità che in una impresa privata giustifica una accurata visita della Finanza?
Questo è ciò che si legge nel "Piano di riorganizzazione dei vivai forestali " dell'Ente Foreste,
redatto dai suoi tecnici, approvato dal suo C.d.A. e pubblicato sul sito www. sardegnaforeste.it
alla voce -delibera n.33 del 14.02.07.
La cosa sarebbe comprensibile se si trattasse di una attività innovativa, di profonda significanza sociale, in un campo inarrivabile alla iniziativa privata. Ma risulta, in particolare da molti studi e relazioni di vari organi di monitoraggio e studio, sempre Regionali, che la produzione di postime forestale di specie autoctone non sia certo appannaggio dei soli vivai dell'Ente Foreste, ma piuttosto di un comparto agricolo molto specializzato e riconosciuto da questa Regione, con 17 aziende certificate e molte altre richiedenti la certificazione specifica,
ma già operanti nel settore, per un totale di quasi un centinaio, con una media di addetti di cinque unità per azienda.

L'Ente Foreste, ente strumentale dipendente (o indipendente?) dell'Assessorato all'Ambiente, colpevole di essere stato creato nel 2000, per servire un comitato politico ed economico che gestisse il businness dell'ambiente , della forestazione e della lotta agli incendi sulla falsariga degli omologhi Calabresi e Siciliani, con la fondamentale differenza che lì i soldi

Francesco Murgia 12.11.07 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Aiutiamo la lotta degli imprenditori sardi.
Iniziamo a scrivere una nuova economia che abbia sotteso il principio della DIGNITA'.

http://sarditudine.ilcannocchiale.it/

Furriola

Ornella Demuru 11.11.07 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
non so se ho ricevuto dei voti e nemmeno mi
interessa. Ho comunque notato che i commenti
più votati sono solitamente i peggiori: dato
che ho l'impressione che IL VOTO dei votanti
(nella maggioranza dei casi) non brilli di
molta razionalità . . .

Severino Verardi 08.11.07 15:46| 
 |
Rispondi al commento

l'agricoltura e gli agricoltori sono ormai considerati un peso per il paese! Sempre a lamentarsi per l'impossibilità di sopravvivere;
il paradosso è che al crollo dei prezzi dell'ortofrutta in campagna corrisponde un continuo aumento dei prezzi al dettaglio.
Miracoli dell'ingegneria finanziaria.
Di questi agricoltori non se ne può proprio più!
Quindi, al contrario di quello che la storia suggerisce, in Italia da anni assistiamo ad un programma di scoraggiamento alle attività agricole; oltre alla mortificazione economica, il peso buracratico è ogni anno più pesante, coloro che resistevano perchè comunque felici di stare in campagna si trovano a passare sempre più tempo tra carte ed uffici dove ti senti dire come condurre un'azienda agricola!
Mi chiedo cosa farà lo stato quando anche gli ultimi cocciuti, testoni, caparbi agricoltori avranno finalmente gettato la spugna?
In un paese che sembra puntare tutto sul turismo, chi si occuperà di proteggere da incendi e desertificazione e della tutela del territorio e del paesaggio e quindi? Un esercito di giardinieri? statali (vedi il buon risultato dei forestali)?
La cosa triste è che ultimamente le politiche portano ad un Italia sempre più debole.

Lorenzo
un agricoltore che resiste da Catania

Lorenzo Moncada 04.11.07 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda per chi ne sa di economia:
Se compri delle azioni della azienda in cui lavori, per te cambia qualcosa come dipendente?
Acquisisci dei privilegi per caso?
Oppure non cambia assolutamente nulla?
Grazie e ciao a tutti gli amici del blog!

Alessandro F. Commentatore certificato 03.11.07 05:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 03.11.07 02:23| 
 |
Rispondi al commento

Sveglia ragazzi.
Questa è la stessa cosa che sta succedendo in Tutta Italia! La banca del Salento(leggi MPS = D'Alema&Co)sta facendo le stesse cose in Puglia strozzando tutte le aziende agricole pilotando le sovvenzioni europee alle sole aziende amiche.
La verità è una sola:IN ITALIA NON C'E' SPAZIO PER AZIENDE AGRICOLE CHE NON SIANO COOP AMICHE DELLA SINISTRA.
Tutta la produzione agricola e l'allevamento deve essere secondo i disegni lungimiranti della nostra Sinistra legata mani e piedi(per non dire incaprettata)alla lega Coop.
E tutto ciò senza pensare che tutte le famiglie rovinate da questa politica magari condividevano i loro stessi ideali.
Dal momento che sei un possidente poco importa che ti fai il culo nei campi tutto il giorno, sei un ricco borghese e come tale devi soccombere davanti alla concorrenza sleale delle Coop!
Porco mondo!Facessero pagare alla mia azienda quell'inezia di tasse che pagano le COOP!
Dessero a me le agevolazioni fiscali e quei finanziamenti che quando chiedi informazioni su come averli...sono finiti o sei fuori tempo massimo!
Pagasse lo Stato i contributi per i miei dipendenti!
Potessi spalmare su un singolo anno un investimento come fanno loro anzichè su diciotto.
(spiegazione:una COOP investe un milione per l'acquisto du un'azienda spalma la spesa in un singolo anno risultando virtualmente esentata dal pagamento delle tasse per quell'anno o per gli anni succesivi.Se la stessa cifra la investe una azienda la stessa cifra si spalma su un periodo ben più lungo con il risultato che le tasse si inominciano a pagare sin dal primo anno cosicche prima di fare un investimento per migliorare la propria azienda o di ampliarsi uno ci deve pensare due volte.)
a questo punto,Cazzo!,sarebbero loro a doversi preoccupare delle piccole aziende a conduzione familiare che lavorano con passione e coerenza imprenditoriale.
Stiamo subendo una CONCORRENZA SLEALE!
Raccogliamo le firme!Aboliamo le Coop che hanno come unico fine il fatturato!

Dennis Lantermo 03.11.07 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per sostenere la causa della mia terra. Purtroppo l'agricultura in sardegna è l'attività primaria per l'economia sarda e se va in fumo quella ci resta ben poco... L'industria è già morta da qualche anno... Io vivo a Macomer, un paese nato grazie all'industria e che ora vede un altissimo tasso di disoccupazione dovuto alla chiusura delle maggior parte delle industrie... ma cosa ci vogliamo fare, questa è la globalizzazione.

Marika Mura 02.11.07 12:12| 
 |
Rispondi al commento

ma le banche sanno che senza i risparmiatori non esisterebbero?
io mi ricordo che una volta tu portavi i soldi in banca e loro ti davano un interesse, ora tu porti i soldi e tu gli dai l'interesse.
ma se è vero che le banche i questi anni sono cresciute come ricavi in maniera esponenziale, è ora che abbassino i loro ricavi, lo chiedono i risparmiatori, i veri finanziatori delle banche.

massimiliano martin Commentatore certificato 01.11.07 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno pone abbastanza attenzione a uno dei meccanismi con cui banche e finanziarie alleggeriscono le nostre tasche . Mi sento di dare un consiglio e fare una denuncia .
Il consiglio è, una volta accettato , portare un pretito fino in fondo perchè qualsiasi estinzione anticipata conviene agli istituti di credito in quanto la parte di interessi nella rata è a diminuire. Insomma gli interessi se li prendono per la maggior parte prima .
Per esempio su un mutuo a tasso fisso ventennale di 60.000 al tasso del 4,75 circa , se lo estinguiamo dopo dieci anni ci ritroviamo non ad aver pagato 30.000 euro di quota capitale più gli interessi ma solo 23.000 di quota capitale più una somma di interessi sproporzionata. Insomma prima si estingue peggio è, quindi pensateci bene ma , ripeto, quando iniziate non estinguite anticipatamente il prestito.
Per esempio la rata del mutuo in questione ( tasso fisso ) è 387,01 . La prima è composta da : quota capitale 150,61; quota interessi 236,40. L'ultima ( quindi al 20simo anno ) da : quota capitale : 386,82; quota interessi: 0,19.
La denuncia è che ,almeno alcune finanziarie, e qui parliamo di tassi ben più alti e quindi di quote più alte di interessi che si accaparrano prima, usano questa tattica: ti chiamano e ti dicono: " Visto che lei è un nostro buon cliente perchè non estingue il prestito in corso e lo rifinanziamo ad un tasso più basso?". Se uno non è bravo in matematica facile ci casca , credendo di averci guadagnato ed invece è come se la finanziaria gli avesse prestato dei soldi ad un tasso astronomico. Visto che questo è un vero e proprio Marketing della chiusura anticipata e visto che c'è una sollecitazione a chiudere io credo che persistano dei reati ( ipotizzo truffa, usura ). Sono sicuro che qualcuno di voi ha ricevuto questo genere di telefonate e spero che con la forza del blog di Beppe Grillo si riesca a denunciare questi grassatori.

Saverio M. Commentatore certificato 31.10.07 12:55| 
 |
Rispondi al commento

NEL FAR WEST SI VIVEVA MOLTO MEGLIO!
DOBBIAMO MINACCIARLI QUESTI POLITICI SCHIFOSI.
SE FANNO I CRIMINALI DOVONO ANDARE IN GALERA SE NO PURE IO DOMANI INVECE DI ANDARE A LAVORARE Vado A FARE IL CRIMINALE!
BISOGNEREBBE CHE PER 2 O 3 ANNI LA SMETTIAMO DI PAGARE TUTTI LE TASSE DI FARE GLI SCONTRINI FATTURE E DICHIARAZIONI, PERCHè O LE TASSE LE USANO COME SI DEVE OPPURE NON GLIELE FACCIAMO RUBARE.

FABIO AQUILANTI (fabio aquilanti) Commentatore certificato 30.10.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento

NEL FAR WEST SI VIVEVA MOLTO MEGLIO!
DOBBIAMO MINACCIARLI QUESTI POLITICI SCHIFOSI.
SE FANNO I CRIMINALI DOVONO ANDARE IN GALERA SE NO PURE IO DOMANI INVECE DI ANDARE A LAVORARE Vado A FARE IL CRIMINALE!
BISOGNEREBBE CHE PER 2 O 3 ANNI LA SMETTIAMO DI PAGARE TUTTI LE TASSE DI FARE GLI SCONTRINI FATTURE E DICHIARAZIONI, PERCHè O LE TASSE LE USANO COME SI DEVE OPPURE NON GLIELE FACCIAMO RUBARE.

FABIO AQUILANTI (fabio aquilanti) Commentatore certificato 30.10.07 18:57| 
 |
Rispondi al commento

HO PAURA CHE I POTENTI NON CAPISCANO PROPRIO I PROBLEMI CHE IN CONTRA LA GENTE NORMALE.
CI VORREBBE UNO SCIOPERO DELLE TASSE!
FACCIAMO 2 O 3 ANNI I NOSTRI LAVORI SENZA FARE SCONTRINI FATTURE E SENZA FARE LA DICHIARAZIONE,
COSì HAI NOSTRI PALADINI MANCHEREBBE CERTO QUALCOSA.SE NON PAGHIAMO LE TASSE LORO NON POSSONO RUBARLE. TANTO POI CHE CI METTONO TUTTI IN GALERA?
BISOGNA METTEGLI PAURA VERAMENTE A QUESTI QUA E FARGLI CAPIRE CHE SE NON RIGANO DRITTO NON VENGONO PAGATI. COME FANNO LE AZIENDE CON I DIPENDENTI.

FABIO AQUILANTI (fabio aquilanti) Commentatore certificato 30.10.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

ma non è chè assieme a questa storia di cacca ci sia pure lo zampino di chi su quelle terre vorrebbe cercare il petrolio?

alfio pocci Commentatore in marcia al V2day 29.10.07 14:48| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 29.10.07 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINO A QUANDO SI CONTINUERA' A UMIGLIARE L'INTELLIGENZA DEGLI ITALIANI??
QUESTI POLITICI MESTIERANTI,CHE DA MEZZO SECOLO CONTINUANO A MESCOLARSI,A FORMARE PARTITI E PARTITINI, A CAMBIARE IMMAGINE CON PROCLAMI DI CAMBIAMENTO HE TUTTO FANNO PER SE' E PER I PROPI PARTITI IGNORANDO LE ESIGENZE DEGLI ELETTORI E DEL PAESE.-
BASTA!!!!!!! NON DIAMO PIU' IL NOSTRO CONSENSO!
NON ANDIAMO PIU' A VOTARE!

adriano scaranello 28.10.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA CHIACCHIERE... BLA...BLA...BLA.. TUTTI ESPERTI GRANDI CAPISCIONI.GRILLO IN TESTA.
IL TEMPO E' SCADUTO !!! NON AVETE ANCORA CAPITO?
NON ABBIAMO PIU' BISOGNO DI NESSUN LEADER.IL SISTEMA HA FATTO E FARA' ORMAI TUTTO DA SOLO.
Non hai più soldi per la benzina? posi l'auto.
Non hai soldi per il metano? si spegne il riscaldamento.
Non hai soldi per l'enel? si spegne.Non hai soldi per quello che ti pare? si spegne.E cosi via....
Questo sarà,lo è già il nuovo LEADER ITALIANO.
"SI CHIAMA Fà DA SOLO"
(e pensare che sono un positivo)

Conte Poesse 28.10.07 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Non sono sarda, ma da quando sono stata lì per una vacanza, e dopo aver vissuto con alcuni di loro, me ne sono innamorata.... gente vera e dignitosa. Li ho subito ammirati. Mi vergogno perchè sono venuta a conoscenza di tutti i problemi di questa regione soltanto leggendoli su questo blog, come avrei potuto altrimenti? Nessuno ne parla...ci tocca seguire le avventure amorose del principino William, della Sharon stone che svende la sua preziosa collana per beneficenza (poverina!) insomma se non fosse per questo meraviglioso mezzo ed in particolar modo per i blog che denunciano i veri problemi della nostra nazione, saremmo come tanti imbecilli che si ritrovano a vivere in maniera sempre più disagita senza sapere perchè e per colpa di chi...quanto son furboni questi accattoni che si fanno chiamare politici. Sono a disposizione per qualunque manifestazione di protesta:ci saranno anche i miei tre piccoli figli ai quali spesso, mostro i filmati e leggo le grida di disperazione dei nostri connazionali. Loro devono sapere, devono capire a cosa stanno andando incontro, loro devono imparare che i problemi non sono: che tipo di sport praticare, quale marca scegliere per le scarpe eccetera. Loro devono capire che presto dovranno combattere per ottenere ciò che è giusto. Il diritto ad una casa, ad un lavoro, ad una famiglia! Viva la Sardegna. Evviva l'Italia!

nik name 28.10.07 10:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 28.10.07 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non facciamo in Sardegna un referendum sul ripristino del codice barbaricino dove era lecito prendere ai ricchi per dare ai poveri???

giovanni mazzette 27.10.07 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 27.10.07 01:02| 
 |
Rispondi al commento

non si puo andare avanti cosi....
bisognerebbe iniziare a non pagare piu le tasse!
tutti a casa!!!!!!!!!

maurizio forlani Commentatore certificato 26.10.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Adesso che abbiamo la prova che lo scopo finale delle banche è impossessarsi dei beni materiali dei cittadini e delle imprese dobbiamo trovare chi promuova, le riforme riguardanti il sistema bancario e monetario, per togliere il potere di cui si sono illecitamente appropriate le banche.
Questo è il decalogo che andrebbe sottoposto in parlamento, se ne faccia promotore.
Forza diamo la spallata finale al sistema.

Tratto da www.colimo.net

1. La Banca d’Italia deve essere di proprietà del Popolo italiano. Attualmente il 94,25% delle Azioni della Banca d'Italia è in mano ai privati.

2. Il Capitale Sociale della Banca d’Italia deve essere adeguato ai valori attuali. Attualmente il Capitale Sociale della BdI è di € 156.000,00 (centocinquantaseimila/00).

3. L’art. 2426 (criteri di valutazione) del Codice Civile italiano non può essere applicato agli istituti bancari quando stampano la loro moneta virtuale (assegni bancari, assegni circolari, giroconto, swift, ecc.).

(Art.2426 CC(1942) cita: Nelle valutazioni devono essere osservati i seguenti criteri: 1/3)- le immobilizzazioni sono iscritte al costo di acquisto o di produzione. Nel costo di acquisto si computano anche i costi accessori).

4. Deve essere istituito lo Sportello del Cittadino, in difesa del Cittadino nei confronti delle banche.

5. Si deve mettere allo studio una Moneta complementare, su esempio di Berlino, Città del Messico, Svizzera, ecc., per risollevare l’economia locale.

6. Dovrà essere esentato il Cittadino dal pagamento di ogni imposta (diretta ed indiretta) che abbia un imponibile annuo inferiore od uguale a 50.000 Euro. L’imponibile non deve essere computato cumulativo al nucleo famigliare.

7. Ogni madre di nazionalità italiana, casalinga, avrà una pensione vitalizia dallo Stato di 1.000,00 (mille/00) Euro mensili (con periodica rivalutazione ISTAT).

8. Ogni bambino avrà un mensile di 500,00 (cinquecento/00) Euro dallo Stato fino al compimento del 18° anno di età o fino al completamento degli

maurizio ghignatti 26.10.07 16:43| 
 |
Rispondi al commento

E' IL CAPITALISMO, BELLEZZA!!

Francesco Manfredi 26.10.07 11:09| 
 |
Rispondi al commento

E' IL CAPITALISMO, BELLEZZA!!

Francesco Manfredi 26.10.07 10:58| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!!! stamattina ho di 10 e-mail 2 parlavano di quanto fa schifo questo paese. Di quanto male sta la gente a causa sei SOLDI. Basta! andiamo tutti in piazza!!! Grillo perche hai smesso di gridare?

Enrico Fabiani 26.10.07 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe interesssante scoprire chi si sta comprando questi terreni tramite le aste.

lia diana 26.10.07 10:23| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Amo la sardegna , ho dei parenti e da decenni che vado a dire che la prima vergogna della Sardegna sono i propri rappresentanti politici ( Regione in testa, Provincie etc) inoltre in Sardegna ci sono una decina di famiglie facoltose che hanno l'interesse che i sardi restino fagocitati dalla mancanza di lavoro e in questo modo cedono terreni diventando plebei verso queste "famiglie". Inoltre il Bando di Sardegna prima dell'acquisizione i soldi versati sui conti non rendevano nessun interesse le grandi somme sono sevite a queste famiglie per i loro sporchi poteri e oggi assistiamo all'usura legalizzata. Il marcio è all'interno del sistema sardegna che riflette quello nazionale. Molto presto si accorgeranno questi poteri che il popolo italiano è calmo, paziente, riflessivo, altruista ma quando i coglioni si rompono possono formare una catena di amlessere che coinvolgerà tutto il sistema.Mi sento Italiano vorrei rispetto a cominciare dai politici e dalle persone che vengono da paesi terzi.Se il tutto resta come adesso sicuramente il mio voto non ci sarà in quanto dobbiamo creare il partito dei delusi.Credo anche che i tempi siano maturi anche per qualche individuo che si presenti come risolutore dei problemi ( molti risolvibili da subito) perchè trova il riscontro dei veri italiani che vogliono che questo marciume che dura da cent'anni finisca se poi qualcuno vuole informarsi sulla politica delle banche si vada in internet e a comincaire dalla Banca Romana alla Popolare di lodi ,Banco Ambrosiano, Banca di Roma , Unicredit c'è nè per tutti. Il sistema bancario ha sempre scaricato sui piccoli risparmatori i buchi provocati dagli Agnelli, ai Tanzi,ai Bond vari.Scriviamo usiamo internet lasciamo perdere i giornali perchè fintanto gli setssi sono di proprietà delle banche dei Caltagirone, dei Debenedetti,dei Tronchetti, dei Berlusconi i giornalisti scrivono quello che vogliono il PADRONE!!!!

sergio strummiello 25.10.07 10:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 25.10.07 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono sarda.. non mi ricordo nemmeno come mi è capitato di vedere il video di decimoputzu.. non se ne parla per niente qui a cagliari, nessuno sa nulla, nessuno ne parla. sono tutti troppo impegnati a pensare al loro pane. ci preoccupiamo tanto per gli altri popoli, quando nemmeno sappiamo cosa succede a qualche chilometro da casa. Non dico di dover ignorare il resto del mondo.. ma almeno prima, perchè non si prova a partire dal nostro piccolo terzo mondo? Non posso vedere un signore che potrebbe essere mio nonno, che ha fatto tanti sacrifici per avere qualcosa di suo, si veda portare via tutto quanto.. si può solo scioperare? io vorrei fare qualcosa.. ma cosa? cosa c'è oltre lo sciopero?qualcuno sa rispondere?

Luana Mura 25.10.07 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Non mi arrivavano più i post, ho dovuto reiscrivermi, non è che c'è qualche boicottaggio?

Sabrina Sacheli 24.10.07 22:51| 
 |
Rispondi al commento

ho visto agri 3 oggi, su rai 3,
sono con tutti voi

laura giacobbe Commentatore certificato 24.10.07 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma esiste qualcuno in quel parlamento che sa cosa sta facendo e perchè è lì?????

Christian Giangrande (bigseal) Commentatore certificato 24.10.07 15:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

.....................................................................................
................................................................................88...
....,d........................................,d..............,d.........."".........
....88........................................88..............88...........
MM88MMM....88..............88....MM88MMM....MM88MMM....88..................
....88..........88..............88........88..............88..........88.......
....88..........88..............88........88..............88..........88.....
....88,........"8a,......,a88........88,............88,........88........
...."Y888......`"YbbdP'Y8........"Y888........"Y888....88...............
....................................................................
........................
,adPPYYba,....
""..........`Y8....
,adPPPPP88....
88,........,88....
`"8bbdP"Y8....
.................
.................
..............................
88888888ba..........,ad8888ba,........
88............"8b......d8"'........`"8b......
88............,8P....d8'................`8b....
88aaaaaa8P'....88....................88....
88""""88'........88....................88....
88........`8b........Y8,................,8P....
88..........`8b........Y8a............a8P......
88............`8b........`"Y8888Y"'........
.............................................
.......................................
....................................
88b......................d88..................db..................
888b..................d888................d88b................
88`8b..............d8'88..............d8'`8b..............
88..`8b..........d8'..88............d8'....`8b............
88....`8b......d8'....88..........d8YaaaaY8b..........
88......`8b..d8'......88........d8""""""""8b........
88........`888'........88......d8'................`8b......
88..........`8'..........88....d8'....................`8b....
......................................

luig grasso Commentatore in marcia al V2day 24.10.07 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe mi chiamo Salvatore e apprezzo il tuo "sgolarti" x un futuro migliore ed un presente + "pulito" in tutti i sensi; credo che tu concordi sul fatto che con questo sistema di governo e con gli attuali nostri rappresentanti che qualche volta sembra facciano a gara a difendere e dare solidarieta' ai loro colleghi (quelli "sgamati" scoperti) condannati x reati di mafia ovviamnete non tutti anche in parlmento c'e' qualcuno onesto ma cmq quello che vorrei chiederti e' di fare una proposta di legge (e se la fai tu vieni cmq ascoltato,la possibilita' che si raccolgano firme e' elevata) x una democrazia diretta (una sorta di politeia)dove le decisioni vengono prese solo ed esclusivamente attraverso referendum e chiunque puo' votarle o meno ed in base al loro consenso avranno luogo o meno conseguentemente non si ha + bisogni di parlamentari ma di uno o piu' portavoce (la nostra voce) xcio' le proposte di legge le proposte riguardanti l'utilizzo delle risorse , la scelta delle energie e tutte le decisioni dalle + importanti alle meno spettano a noi e possono essere proposte da noi o dai nostri portavoce che hanno i medesimi diritti e doveri. P.s. credo sia l'unico modo per uscire dal baratro , non credo ne esistano altri ormai il sistema e' cosi' corrotto che in parlamento ci sono delinguenti di tutti i tipi anche di stampo mafioso e la societa' civile e' troppo collusa o confusa tanto e' vero che come presidente della regione Sicilia abbiamo Cuffaro (le cui relazioni con esponenti mafiosi sono note ed ora abbiamo finalmente la condanna di questo verme se tutto va bene)e non la Borsellino(il cui fratello e' stato ucciso dalla mafia in abito "gessato" e da quella in "giacca blu").Siamo alla frutta ed il problema non e' solo la classe politica ma anche la societa' civile troppo strafottente troppo distratta troppo collusa xcio' la nostra unica speranza E' la democrazia diretta xche' se aspettiamo e speriamo che le cose mutino per caso o col passar del tempo e' FINITA!

salvatore pane 24.10.07 14:17| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
propongo di BOICOTTARE LE PROSSIME ELEZIONI se di dovesse riandare a votare con l'attuale legge elettorale cosiddetta "porcata".
Se tutti i movimenti e sopratutto il nostro si attivasse per rendere nulle delle elezioni (credo che se sotto il 50% dei votanti tale sarebbe)che pretendono ancora una volta di consacrare questa casta, di destra o di sinistra che sia, che poi ci restituisce questi indecorosi spettacoli, forse potremmo dare un chiaro e vistoso segno per andare successivamente a nuove elezioni con una nuova legge elettorale dove anche noi possiamo nel frattempo organizzare delle vere liste alternative, ne di destra e ne di sinistra.
Questa corsa all'insegna di: "elezioni subito" che si sta già scatenando in vista della crisi del governo Prodi per me è molto preoccupante: Ognuno vuole "capitalizzare" subito quello che può, fregandosene altamente del vero interese per il paese: la governabilità in piena trasparenza dell'interesse vero del cittadino. Questo, purtroppo, oltre ai soliti "tromboni" Berlusconiani (che ormai sono diventati una nenia), di Bossi e compagnia, si sta unendo anche il nuovo Partito Democratico che pensa di diventare il primo Partito. Tutti vogliono approfittare di questo momento di "stordimento" e confusione del panorama politico per avere, alla fine, un nuovo mandato per fare i cazzi propri.
BASTA!! Non lasciamoglielofare! Dobbiamo a qualsisi coso farci sentire alle prossime elezioni! Fare propaganda per il "NON VOTO IMPEGNATO" potrebbe essere uno slogan intorno al quale unire tanti di noi (bloggari, movimenti, associazioni varie) che in questo momento fanno voci separate.
Cosa ne dici?

Mario

Mario Garofalo Commentatore certificato 24.10.07 14:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANTADE A FIRMARE QUI :
http://beppegrillo.meetup.com/boards/view/viewthread?thread=3697837&pager.offset=90

APPELLO AL BLOG
Accorrete numerosi! :)
Chi vuole che Beppe Grillo parli di sovranità monetaria e signoraggio bancario?
(copia, incolla,sottoscrivi e riposta)
1)Maria Laura Frattarelli????????????????
(PER RAGIONI DI SPAZIO) ....
75) Paola Saluzzo
76 )Concetta
77)ARRAS ELSA
78) ARRAS DONATELLA
79)Cristian Adinolfi (ciccillo capece)
80) Leo
81) Benedetto Santino
82 Capochiani Gino
83 Davide Medda
84 Alessandro B
85 Massimiliano Monopoli
86 Monica Serra
87 Marcello Sciuto
88 Stefania G
89 Enrica Giachino
90 Francesco Vitobello
91 MARIO P.
92 MARIANGELA B.
93 cettina d.
94 Busonero Mario (SARDEGNA)
95 Angela Cametti (angela cam)
96 Rinaldi eraldo
97 Massimiliano T.
98 Massimo C
99 Monna Lisa (Lisa Monnato)
100 Ruggiero Christian
101 Piero Calandri
102 Fabio Marx
103 tagliafierro stelio
104 Sante Marafini
105 mario z
106 Chiricozzi Andrea
107 )hans fefe
108 Dand P
109) Fabrizio Di Vito
110 ) marco pane
111)Fabrizio Di Vito
112 Riccardo Orlandi
113Luca L.
114 Giorgio P.
115 Omar R. M.
116 GIUSEPPE M.
117 Chicco Barattoli
118 Damiano Monaco
119 Giuseppe C.
120 Andrea M
121 Franco Muzzi
122 tony pro
123 daniele baroncini
124 mauro m
125 Massimiliano Monopoli
126 Franco Nonnis
127 Melissa Conte
128 Marco lino
129 Pietro Zara
130 LEONARDO gUIDO
131 Orlando Furioso
132 Donatella S.
133 Nicola Neri
134 Tiziana Stellitano
135 Rosa Esposito
136 Gino C.
137 bella ciao- luciano.
138 luca G.
139 Andrea C.
140 stefano d.
141 marco l
142 Latella Ennio
143 Annibale D
144 Gino C.
145 bella ciao- luciano.
146 SCHEMBRI ANTONIO
147 Mario Draghi [:D]
148 Daniele Freddio
149 Carla P.
150 Minari Renzo

renzo minari 24.10.07 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao,
potete inviarmi l'indirizzo delle sedi dove vi incontrate a milano?
la lista disponibile partendo dal sito non è disponibile.
grazie
Renato

renato reggiani 24.10.07 13:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao, Beppe complimenti per tutto quello che stai facendo per il popolo italiano anche se purtroppo non tutti lo capiscono, t'invio la presente perchè per motivi di lavoro sono un pendolare, abito in sicilia e lavoro nella provincia di Reggio Calabria. Molte volte in un mese sono costretto ad andare a lavoro in macchina e purtroppo mi si presenta un problema, attraversare lo stretto di Messina. Per far ciò o due opzioni, la prima è quella di attraversarlo con la Società privata Caronte e Tourist che con la modica cifra di 20 euro per la sola andata o 25 euro andata e ritorno entro i tre giorni oppure lasciano la nave attraccata al molo di Villa San Giovanni (ovviamente scherzo) e con 38 euro posso andare e tornare anche dopo una settimana. Vorrei sapere se queste tariffe non sono esagerate e chi dovrebbe occuparsi di controllarle visto che in questo caso la società svolge un servizio parastatale.
La seconda opzione è quella di prendere le navi della bluvia(ex ferrovie dello stato), meglio lasciar perdere navi vetuste e tempi di traghettamento dell'altro mondo con tariffe quasi pianificate con la società sopracitata.
Attraversando a piedi lo stretto di Messina con la Caronte e Tourist devi pagare 1 Euro. Secodo te è possibile che un cittadino Italiano per passare da una regione all'altra anche a piedi sia costretto a pagare?? Comunque caro Beppe Saluti e scusa per il tempo che ti ho fatto perdere Bye Bye.
In Bocca al Lupo
Francesco Andò

Francesco Andò 24.10.07 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Avevo già sentito parlare della situazione in cui versava la regione Sardegna ma stanno facendo di tutto per tenerlo nascosto a noi tutti (non dico italiani perchè anche loro lo sono).Come ho sempre sostenuto dal lontano 11 Settembre 2001 la grande finanza decide cosa sia più giusto fare e più ancora chi deve morire e vivere (come e quanto lo dicide lei). Le banche controllano e fannomi loro porci comodi. Assistiamo senza poter far nulla perchè nessuno conosce il problema. Ci fanno vedere reality ad ogni ora e programmi demenziali. Le trasmissioni di approfondimento ci propinano Franzoni e company (politici) senza farci capire cosa succede.I rossi e i neri (mi diverto a chiamarli così)parlano solo di cosa non ha fatto l'altro ma non ci sdicono quali groissi guai hanno fatto loro. Vedere gli occhi di quelle persone è un po' come vedere gli occhi di un bambino al quale è stata portata via la possibilità di giocare e sognare. Anche se sono lontano spero che le persoine sappiano che gli sono vicino e sono vicino alle innumerevoli persone che come loro si trova a vivere situazioni paradossali solo perchè ha la voglia di lavorare e costruire qualcosa. Avevo un sogno , anzi no , ho un sogno : essere fiero della mia terra e della mia gente, io ci sto mettendo tutto per sfuggire alle barriere che ogni giorno mi si presentano innanzi. Sono pronto a portare avanti battaglie che anche se non mi vedono personalmente coinvolto riguardano i miei concittadini italiani. non mi aspetto che i politici aprano gli occhi: sono ciechi dalla nascita.Mi aspetto che noi tutti alziamo la testa ed incominciamo a guardare uin faccia alla realtà perchè se poi la guardi bene e in compagnia vedremo che migliora sempre.

Fabio B. Commentatore certificato 24.10.07 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cari amici,
Ormai mi sembra sufficientemente chiaro il disegno del potere economico. Si sono appropriati di TUTTO, Industrie, Agricoltura, Enti Locali, Stato.Hanno solo bisogno degli schiavi che stanno acquisendo attraverso l'allargamento della Unione Europea e attraverso gli extracomunitari. La classe operaia Italiana, la borghesia Italiana, la gente comune Italiana è destinata a sparire. Rimarranno loro con gli imperi e gli schiavi. Spero che rispondano a Dio delle loro nefandezze, perchè agli uomini hanno già risposto picche.
Vergogna,Vergogna,Vergogna.
Ho 62 anni e mi viene tanta voglia di farmi trenta anni di galera pur di fare quello che la gente pagata per farlo, non fa.
Michele Zaccone

michele zaccone 24.10.07 11:31| 
 |
Rispondi al commento

POVERO DE MAGGISTRIS QUI CHI LAVORA E LO FA BENE VIENE MESSO AL MURO NON SEI LUNICO E NON TI RIBBELLARE PERCHE SAI TI POTREMMO TROVARE AMMAZZATO IN QUALCHE STRADA DI CHISSA DOVE LI REGNA LA MAFIA.PERO VOGLIO ANCHE DIRTI DI NON MOLLARE....CONTINUA LA TUA BATTAGLIA CONTRO QUESTI PUPAZZI FATTI ONORE SO CHE NON SARA FACILE.......

boragine maurizio 24.10.07 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Recita dei bambini :Penosi è dire poco:allora vediamo se ho capito bene,il ceppalonico va da valium a sventolare le sue dimissioni a causa dell'inchiesta catanzarese di DE Magistris,la domanda sorge spontanea,come fa il valium ad accettarle se anche lui è indagato nella stessa inchiesta?Certamente ribadisce la sua fiducia al "guardasigilli".E noi a casa a prenderlo nel culo,che palle!!!!!!!!!!Il ceppalonico è stufo di prendersi il fango addosso?E noi allora ?sono anni che ci prendiamo addosso la merda che questi signori ci tirano,ma perche non si ritirano nelle loro case da 1980 vani aqcuistate a 250 euro al metro quadro?Valium è "tranquillissimo"? che vada tranquillamente a fare in culo!!!!!!! non si sopporta piu!svegliatelo,fate qualcosa affinchè si desti dal suo torpore,pungetelo con uno spillone!

fabio garofalo 24.10.07 11:09| 
 |
Rispondi al commento

io sono sconcertata. non ho mai messo i miei (esiguissimi) soldini in banca, ma se ce li avessi li ritirerei. stanno mettendo in ginocchio una regione che è già in ginocchio, li stanno facendo scavare fino ad arrivare alle rocce, stanno riducendo persone che si sono spaccate il culo tutta la vita a piangere davanti alle telecamere (cosa moooolto strana per un sardo) perchè non gli è rimasto più niente, anzi, si dovranno vendere il culo per poter pagare i debiti... però continuano, ci propongono rate dappertutto, anche per comprare uno spremiagrumi, ci vogliono convincere che possiamo spendere più di quanto abbiamo! purtroppo adesso sono lontana dalla sardegna, ma giuro che se appena torno questa protesta è (spero che lo sia) ancora in piedi, mi fiondo a decimoputzu.
poi però ti dicono: "non andartene dalla sardegna, metti in piedi un'azienda, contribuisci a far ripartire la regione". ah si. e come si fa? io adesso sto ancora studiando, ma ho provato a dare un'occhiata alle proposte di lavoro del mio campo in sardegna (1!) e qui a perugia (almeno una decina, sulla base di un sito che pubblicava offerte di lavoro).
bene. resta in sardegna. crepa di fame, si. io ho deciso di tornare ma se non ho di che mangiare? che devo fare? mettermi su una bella aziendina con un bel prestitino a tasso agevolato che poi mi sale al 25%? ma dov'è soru? dove cazzo è? ah giusto, è a roma a chiedere alla rai perchè non hanno mandato in onda la fiction girata a cagliari...giusto. lui si che si occupa di cose importanti. perchè non va al banco di sardegna a chiedere dove sono finiti i soldi degli agricoltori sardi invece? e dire che sembrava anche una persona che ci teneva alla sua regione!ma per piacere!!!! NON NE VALE UNO!!!!
andiamo tutti ad assaltare con le ruspe i bancomat del banco di sardegna. che uomini di merda.

tegolina .. Commentatore certificato 24.10.07 10:55| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,AMMIRO MOLTO IL TUO LAVORO,VORREI UMILMENTE SUGGERIRTI DI RAGGRUPPARE PERSONE DI TUA FIDUCIA PER FORMARE UN PARTITO, NON CHIEDO LA TUA PRESENZA MA LA TUA SUPERVISIONE NEL TROVARE PERSONE GIUSTE PER GOVERNARE QUESTO PAESE IN BALIA DELL'IGNOTO. GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE FAI.

RABONI MICHELA 24.10.07 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER GIOVANNI MARIGLIANO: FINCHE' I NAPOLETANI FANNO FINTA DI NON VEDERE O SAPERE CHE IL BASSOLINO CREA COMMISSIONI CON RELATIVI PRESIDENTI PAGATI 15.000 MILA EURO AL MESE PORTABORSE E AUTO BLU PER LAVORARE 7 ORE E MEZZA IN UN ANNO, LE COSE NON CAMBIERANNO MAI. TUTTO QUESTO L'HA RILEVATO LA CORTE DEI CONTI ED E' STATO PUBBLICATO DAL SETTIMANALE L'ESPRESSO.

regina effe Commentatore certificato 24.10.07 01:04| 
 |
Rispondi al commento

avete sentito l'ultima inchiesta fatta a Napoli dalla
guardia di finanzia ( grazie ad una precedenza inchiesta fatta da striscia la notizia) sullo spreco dei soldi pubblici per l'acquisto di mezzi pubblici tram e autobus e mai messi in circolazione,per un totale di 22 milioni di euro....
Allora io mi chiedo ma quando noi napoletani non
ci svegliamo da questo sonno e scendiamo in piazza e mandiamo via bassolino e la iervolino e tutti i loro
compari..

giovanni marigliano 23.10.07 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao,sono due mesi che non ricevo posta.
Come mai?

saluti

tiziano

tiziano siviero 23.10.07 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ,
Siamo venuti in moltissimi al V day
sono passati parecchi giorni, per favore Grillo, non deluderci facci sapere dove e' ora la nostra proposta di legge

o come e' stata trattata dove e' stata consegnata : insomma cosa ne e' stato?!?

oltre le critiche in generale ci interessa sapere cosa ne e' delle nostre piccole azioni costruttive.

con affetto a tutti
Massimiliano

Massimiliano Brambilla 23.10.07 22:55| 
 |
Rispondi al commento


Cara sinistra, che vergogna la scandalosa vicenda Mastella-De Magistris! Mi dispiace ma avete perso la mia fiducia...e il mio voto.

nuccia l. Commentatore certificato 23.10.07 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il giono 23 del mese di ottobre dell'anno 2007 le istituzioni della nostra Italia continuano, giocando a scacchi, a scherzare con il fuoco popolare.
De Magistris, magistrato di Catanzaro, città della regione più povera d'Italia, la Calabria, indaga su Prodi, presidente del consiglio e Mastella, ministro della Repubblica.
Il ministro chiede al CSM il trasferimento del magistrato e del suo capo procuratore Lombardi.
Il CSM rinvia la decisione a dicembre.
Dalla lettura domenicale dei giornali si apprende che l'inchiesta sul comitato d'affari, su cui indaga il magistrato, subisce una brusca accelerazione ad opera degli investigatori della GF ed esperti della Banca d'Italia che individuano una pista che conduce a banche estere site in Italia in zona extra-territoriale dove sarebbe avvenuto il riciclaggio di milioni di euro di finanziamenti europei e statali sottratti in pratica al popolo più povero d'Italia.
Il magistrato iscrive nel registro degli indigati il ministro.
Nel frattempo il CSM ha nominato Enzo Iannelli (in pensione da gennaio 2008) a procuratore generale di Catanzaro, funzione in reggenza.
Il giorno dopo il facente funzione, Dolcino Favi (in pensione da gennaio 2007), toglie l'inchiesta al magistrato.
Subito il ministro rompe il silenzio e chiede al nuovo titolare dell'inchiesta che vada rapidamente a fondo e minaccia la crisi di governo, che può realizzarsi solo con il suo ritorno dopo oltre un decennio nelle fila del centro-destra.
In attesa di ulteriori eventi, il termometro della fiducia popolare segnala una febbre da cavallo.

Vittorio Volpi Commentatore certificato 23.10.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Voglio avere la possibilità di comprare direttamente senza dover essere preso per il collo dagli intermediari. Voglio poter ordinare in rete dei prodotti (perchè no quelli sardi) pagandoli ragionevolmente. Attenzione alle banche, hanno tutta la convenienza a distribuire prodotti di scarsa qualità.

angelo testa 23.10.07 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Prima c'era l'esodo rurale dovuto dall'abbandono delle campagne verso la città.
Adesso l'esodo è da addebitare a "Cremonini", per i tassi quasi usuranti che pratica ai poveri cintadini.
Sono sempre gli stessi a pagare, contadini, operai, disoccupati, campagne ambiente.
Infatti con il primo esodo a pagere oltre ai contadini è stato l'ambiente con lo spopolamento della campagne..poi bruciate.Vedete per credere gli incendi di questa estate.E poi i politici si strappano le vesti.
Fortza Paris

Mimmo Bruno 23.10.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Prima c'era l'esodo rurale dovuto dall'abbandono delle campagne verso la città.
Adesso l'esodo è da addebitare a "Cremonini", per i tassi quasi usuranti che pratica ai poveri cintadini.
Sono sempre gli stessi a pagare, contadini, operai, disoccupati, campagne ambiente.
Infatti con il primo esodo a pagere oltre ai contadini è stato l'ambiente con lo spopolamento della campagne..poi bruciate.Vedete per credere gli incendi di questa estate.E poi i politici si strappano le vesti.
Fortza Paris

Mimmo Bruno 23.10.07 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Prima c'era l'esodo rurale dovuto dall'abbandono delle campagne verso la città.
Adesso l'esodo è da addebitare a "Cremonini", per i tassi quasi usuranti che pratica ai poveri cintadini.
Sono sempre gli stessi a pagare, contadini, operai, disoccupati, campagne ambiente.
Infatti con il primo esodo a pagere oltre ai contadini è stato l'ambiente con lo spopolamento della campagne..poi bruciate.Vedete per credere gli incendi di questa estate.E poi i politici si strappano le vesti.
Fortza Paris

Mimmo Bruno 23.10.07 18:25| 
 |
Rispondi al commento

il servizio offerto da "la mappa del potere" è geniale ed efficace...aiuta chiunque lo voglia a scoprire qualcosa in più del salotto buono della borsa italiana.
è geniale, è efficace...ma è incompleto!!
ci sono personaggi che hanno molte più cariche di quante ne mostra la nostra mappa!!
esempio:
l'esimio Luca Cordero di Montezemolo è impastato in:
ferrari spa (presidente)
bologna fiere spa (presidente)
fiat spa (presidente)
editrice la stampa (amministratore)
PPR (amministratore)
tod's spa (amministratore)
poltrona frau spa (amministratore)
CITIGROUP (AMMINISTRATORE)
LE MONDE (ADVISORY BOARD)

andrea miglietti 23.10.07 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti i politici di destra e di sinistra sono solo dei ladri e ci stanno succhiano quel poco di sangue che ci rimane,la sanità fa schifo,la scuola uno schifo,il lavoro manca,siamo tartassati di tasse e manteniamo loro,in più ci rubano quel poco che ci rimane!!basta a casa!!!!!maledetti ladri

daniela pacifico (siouxsie) Commentatore certificato 23.10.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

non so se serve ma uno dei consiglieri di Cremonini è l'ottimo Avv. Paolo Sciumè rappresentante di cielle in Lombardia già rinviato a giudizio nel crack Parmalat e indagato nel crack Cirio...
mei coioni

roberto belli 23.10.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Anche nel mio paese,Tresnuraghes(Oristano),si sono tenute le votazioni farsa per il candidato unico Veltroni,già eletto a priori.Da noi come in tanti comuni della Sardegna,in genere amministrati dal centrosinistra e quindi da amici del governatore Soru,,è stata concessa per le votazioni l'aula consiliare;un fatto non illegale di per sè ma che si configura come inopportuno e politicamente sindacabile quantomeno:la sede che istituzionalmente è al di sopra delle parti,che rappresenta tutti,laicamente equidistante, viene utilizzata da una delle parti in gioco,per giunta quella dell'amministrazione in carica.La sede di tutti diventa casa propria per alcuni.
Ma la cosa più grave è che in quella occasione,14 Ottobre,i compari del PD hanno esposto all'esterno dalla finestra del Comune e nell'atrio d'ingresso,le bandiere dell'ulivo. Ti chiedo caro Beppe se la cosa(l'esposizione delle bandiere nella casa comunale) merita di avere un risalto a livello nazionale,se eventualmente si configurano ipotesi di reato,o se comunque avviene qualcosa di pericoloso,di antidemocratico,che possa sfociare,vista anche la situazione politica che si sta vivendo, in una deriva totalitaria(come la storia peraltro ci insegna:in tutti i paesi in cui la sinistra massimalista è andata al potere si è avuta la dittatura).Dacci una mano.

giovanni piras Commentatore certificato 23.10.07 17:32| 
 |
Rispondi al commento

dovremmo andare a votare alle prossime elezioni a delle persone, e non a partiti inutili, ci dovrebbero essere delle persone che dicono, x questo la responsabilità è la mia.
Invece noi li votiamo e non si sa mai di chi è la colpa, FANNO schifo, ma a chi possimo votare se non c'è nessuno che si assume la responsabilità?
BEPPE INDICANE TU UNO, UNO CHE STA ALLE TUE REGOLE E NOI LO VOTEREMO, E TU CONTROLLERAI CON NOI DA FUORI

enrico ferrante 23.10.07 16:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LA
VERITA'
E'
CHE
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARQUA'

SE
FOSSIMO
UN
POPOLO
CON
LE
PALLE
ALLE
PROSSIME
ELEZIONI
ANDREMMO
TUTTI
A
VOTARE
PER
UN
PARTITO
CHE
NON APPARTIENE
A
NESSUNO
DEGLI
SCHIERAMENTI
DI
DESTRA
E
DI
SINISTRA

COSI'
TUTTI
I
NOSTRI
PIU'
FAMOSI
DIPENDENTI
ANDREBBERO
A
CASA,
SCHIAVI
DEI
NUOVI
ARRIVATI

MA
NON
SUCCEDERA'
E
SAPETE
PERCHE'?

PERCHE'
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARQUA'

L'ITALIA PUZZA...E' MORTA.

P B 23.10.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA
VERITA'
E'
CHE
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARQUA'

SE
FOSSIMO
UN
POPOLO
CON
LE
PALLE
ALLE
PROSSIME
ELEZIONI
ANDREMMO
TUTTI
A
VOTARE
PER
UN
PARTITO
CHE
NON APPARTIENE
A
NESSUNO
DEGLI
SCHIERAMENTI
DI
DESTRA
E
DI
SINISTRA

COSI'
TUTTI
I
NOSTRI
PIU'
FAMOSI
DIPENDENTI
ANDREBBERO
A
CASA,
SCHIAVI
DEI
NUOVI
ARRIVATI

MA
NON
SUCCEDERA'
E
SAPETE
PERCHE'?

PERCHE'
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARQUA'

L'ITALIA PUZZA...E' MORTA.

P B 23.10.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento

concordocon il signor Gianfranco Uras, molti(ma attenzione non facciamo al solito di tutta l'erba un fascio) di questi agricoltori che oggi si trovano in tale disastrata situazione , hanno ,nel susseguirsi degli anni chiesto ed ottenuto contributi,sussidi,rimborsi, aiuti per alluvioni ,siccità e si sono appropriati di questi aiuti vivendo come pascià...ville, macchinoni, vacanze...chi è causa del suo mal pianga se stesso....

simona lecca 23.10.07 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Le mie origini sono di Decimoputzu, mi dispiace per la situazione che coinvolge gli agricoltori, ma forse loro hanno scordato che alcuni anni fa si sono arricchiti con i finanziamenti a fondo perduto dati dalla Regione Sardegna mper la costruzione delle serre e invece molti hanno costruito delle mega case.

gianfranco uras 23.10.07 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VERGOGNA DELL'ITALIA SIETE VOI!

chars xx 23.10.07 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Mastella ha punito De Magistris, pazzi uccidono ogni giorno, i Curdi vengono perseguitati e nessuno fa nulla. E' arrivato il momento della rivoluzione..

Davide Pulito 23.10.07 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre e sempre piu' le banche sono niente altro che una Mafia legale in questo paese, non sono controllate (l'authority non ha i denti). Fanno quello che vogliono, ti fanno pagare quello che vogliono, e sono peggio degli usurai. I contadini e non solo in Sardegna, ma tutti i contadini in Italia ed in Europe (ed ho vissuto all estero per molti anni) sono nelle mani delle banche e dei grandi supermercati, che sono un monopolio alimentare. Fanno quello che gli pare e tutti stanno zitti. Il governo e' impotente, sono solo capaci di fare guerra tra di loro, non hanno la minima idea di come migliorare l'Italia per gl'Italiani. Tutti coloro che provano ad iscriversi a liste politiche non ci riesce entra in un marasma di documenti, non ha l'appoggio per poter fare quello che si dovrebbe. Inizialmente nessun politico, da sindaco o assessore a ministro puo essere in nessun consiglio d'amministrazione di aziende, banche ecc. Poi togliore questo corpo politico che "vive" a Roma alle nostre spese e far si' che semplici cittadini diventino ministri. Chi meglio di un contadino sa gestire il terreno, chi meglio di un dottore puo' curare un ammalato, chi meglio di una massaia ci sa dire come fare a ad arrivare a fine mese con lo stipendio. E' ora di cambiare, in 50 anni ri repubblica quali sono stati i benefici? I poveri sono diventati piu' poveri mentre i ricchi piu' ricchi ed il divario e' diventato sempre piu' grande. Far si che i poveri riescano a sopravivere e non avranno il tempo per ribellarsi.

Grazie per l'opportunita' di poter aggiungere il mio messaggio.

loris gatti 23.10.07 09:05| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 23.10.07 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto rattristato di quello che succede in Sardegna. La Sardegna è una regione che amo particolarmente e vorrei che riamanesse quanto più possibile ai suoi abitanti. Il sistema bancario mi fa paura! Ho ascoltato cose mostruose a proposito delle banche sulla trasmissione tv report. Vorrei proporre a Beppe Grillo di quantificare il debito di questi allevatori e di aprire una sottoscrizione, sotto il suo controllo, per ripianare i debiti.
Sarei ben lieto di contribuire nel mio piccolo a salvare queste aziende e questi territori che, in caso contrario, diventerebbero oggetto di forti speculazioni.
Vorrei proporre a Beppe Grillo l'apertura di una banca con capitale sociale corrisposto dai frequentatori del blog.
Non si può più delegare! E' tempo di agire! Non si possono più tollerare le azioni di strozzinaggio delle banche italiane. Sono ormai delle associazioni per delinquere.
Saluti

nereo b. 22.10.07 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono veramente triste per quello che sta accadendo

marco f 22.10.07 21:58| 
 |
Rispondi al commento

come sempre vorrei che ci venisse indicato qualcosa di concreto da fare. i commenti sulle associazioni a delinquere chiamate banche mi sembrano superflui. organizzate qualcosa di concreto per salvare le attività di queste persone e vedrete in quanti aderiranno

giuliana righetto 22.10.07 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono nel cuore agli amici sardi.Voi siede caduti nella trappola dei mutui agevolati,come del resto altre milioni di persone in tutto il mondo.Il problema grosso è che "IL PACCO" è confezionato a regola d'arte.Uno si fida di una banca,si fida delle istituzioni,crede a quello che dice la televisione,e poi si accorge di avere sbagliato.Comincio a credere che il nostro paese non sia più ne civile ne democratico.Io comunque sto dalla parte dei più deboli da buon cristiano.A proposito di cristiani ma la chiesa dov'è ,da che parte sta?Un affettuoso saluto agli agricoltori sardi,un amico toscano.

alberto p. Commentatore certificato 22.10.07 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Lo diceva già 7 mesi fa
http://it.youtube.com/watch?v=vd-Mk4ufxXg

Luca M 22.10.07 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Un’altra Sardegna è possibile!

Vi scriviamo dalla Sala Consigliare di Decimoputzu, siamo uomini e donne in sciopero della fame e in lotta
da martedì scorso per rivendicare il nostro diritto al futuro. Siamo parte di oltre cinquemila famiglie di
contadini e pastori che hanno in corso la vendita all’asta della terra. Se questo disegno dovesse compiersi, a
cinquantamila persone, fra componenti delle nostre famiglie e quelle dei braccianti, verrebbe compromesso
irrimediabilmente il futuro. Se questo disegno dovesse compiersi tutti i cittadini della Sardegna sarebbero più
poveri. Il cibo che dovremmo comprare nei supermercati sarebbe sempre meno prodotto dalla nostra terra e
noi tutti avremo perso un altro diritto fondamentale: quello alla sovranità che ci da il diritto a scegliere chi,
come e per chi deve lavorare la nostra terra e produrre il nostro cibo.

LA NOSTRA LOTTA PER LA TERRA E’ PER L’ALTRA SARDEGNA DI CUI ABBIAMO BISOGNO

Noi siamo contadini e pastori e lottiamo per riaffermare il diritto fondamentale a produrre. Abbiamo nemici
potenti, poteri forti che, in nome delle scelte del mercato, lavorano per negare questo diritto a noi ed a tutti i
cittadini quelli di accedere ad un cibo sano a prezzi giusti.
Nemici che, spesso, sono gli stessi di quelli che incontrano gli altri movimenti sociali nelle loro vertenze.
Nemici e controparti che, quando non sono gli stessi, hanno, spesso, le stesse pratiche.
Se le nostre terre produttive saranno vendute all’asta le compreranno quegli speculatori che combattiamo e
denunciamo nelle vertenze contro la cementificazione e la speculazione.
Se smetteremo di produrre il cibo, avranno vinto le multinazionali e le grandi concentrazioni commerciali che
producono precarietà e sfruttamento.
Se le nostre aziende non presidieranno le nostre terre, il territorio potrà essere sempre più disponibile per
quelle discariche e quegli inceneritori che combattiamo.
Se perderemo il diritto al lavoro n

Filippo Pusceddu Commentatore certificato 22.10.07 19:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un putiferio! Stiamo attraversando un periodo difficile e non sappiamo come andrà a finire. Da una parte non si è uniti in niente.
Si contesta quello che si è concordato, Dalla
parte opposta piovono rimproveri e mai una approvazione. Da tutte e due le parti ci subissano
di bugie, A chi credere ? . Mi si perdoni ma
Cicchito e Biondi mi sembrano la volpe e il gatto
di Collodi memoria. Pecoraro Scanio, il barba nera
della politica. Non sarebbe meglio che sia da una parte sia dall'altra lasciassero il campo libero
a cittadini leali d onesti, come lo erano ai primordi della nostra repubblica?

Giuseppe Bellusci 22.10.07 19:36| 
 |
Rispondi al commento

E' IL CAPITALISMO, BELLEZZA!!!

Francesco Manfredi 22.10.07 18:08| 
 |
Rispondi al commento

C'E' AGRGOLTORE E AGRIGOLTORE
VENGO AL PUNTO.IERI ERO A UNA FESTA PAESANA
C'ERANO AGRIGOLTORI CHE VENDEVANO DIRETTAMENTE I LORO PRODOTTI EBBENE PERE, MELE E ROBE VARIE A UN PREZZO SIMLE O ANCHE SUPERIORE ALLE COOP.OCCHIO A QUESTI SPECULATORI FACENDO COSI' SCREDITANO TUTTI GLI ALTRI AGRIGOLTORI CHE DICONO DI FARE LA FAME E A RIMETTERCI SIAMO SEMPRE NOI CONSUMATORI.UNA DOMANDA AL POPOLO DEL BLOG.SE CADE QUESTO GOVERNO CHI ARRIVA? LA CASTA E DI DESTRA O DI SINISTRA?

nicola liuzzi 22.10.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento

La LEGGE SBAGLIATA E' COLPA DEL LEGISLATORE (chi ha fatto la legge quindi Parlamento o Cons.Regionale o chi sia) non è colpa dei contadini: di conseguenza i contadini non devono pagare. DEVE PAGARE L'ISTITUZIONE RESPONSABILE DELLO SBAGLIO.

E' che ovviamente le istituzioni contano sul fatto che la gente non ci pensa, piega la testa e tace. Quindi stanno in silenzio, fanno finta di niente e aspettano che la gente si rassegni credendo di essere lei (la gente) ad avere sbagliato.

Ma basta mettersi in centomila e dire "noi abbiamo usato sì quella legge, ma pensando che fosse giusta! Se hanno sbagliato a farla, paghi chi l'ha fatta (spacciandocela per giusta)."

L'UE (Unculata Europea) può avere motivi giusti o sbagliati per dichiarare nulla quella legge (presumo per il divieto di concorrenza sleale fra Stati sul mercato che invece deve restare libero: "dogma" degli ultimi 20 anni dopo il nazismo e il comunismo) e che i soldi devono essere restituiti; ma non so se abbia davvero detto che i soldi devono per forza restituirli i contadini. Ho il sospetto che questa aggiunta l'abbiano fatte le istituzioni Italiane o Sarde per non essere loro a pagare.

Verificate, ché può essere un buon punto di partenza.

PS: Comunque è logico che finché i Sardi stanno divisi le prenderanno sempre, come del resto è successo in Veneto (solo che qui inizia a cambiare aria). Finché i Sardi stessi non si comportano da popolo (stando uniti quindi), come possono pretendere che siano gli altri a trattarli da popolo? E' logico che il rispetto te lo procuri tu, non ti è automaticamente dovuto dagli altri: proprio come succede ai singoli individui. Sardi, òstrega, stè unii e feve rispetar!

Michele Brunelli 22.10.07 14:09| 
 |
Rispondi al commento

......sempre contro noi poveri sardi!!!Spremuti da Banche e Multinazionali!!!!Vedete i casi LEGLER,PALMERA,MARTINI e UNILEVER,migliaia di famiglie senza lavoro!!!!Grazie governo,Soru,regione,provincia----->http://unilevercagliari.blogspot.com/

lavoratori unilever cagliari 22.10.07 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Il Gov. Soru sta facendo il suo lavoro ovvero risistemare le finanze di tiscali, dopo esser stato costretto a vendere la parte di rete europea ha messo in cantiere un bel progetto di cablaggio in fibra di tutta la Sardegna progettino strutturato proprio ad Hoc andate a vedere i bandi e fatevi due risate.

giacomo balderi 22.10.07 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi chiedo perchè il "governatore" SORU che con tanta vigoria invoca l'autonomia e la salvaguardia del territorio sardo per il bene dei sardi stessi,non intervenga,stà facendo morire il turismo, se muore l'agricoltura e la pastorizia sarà il governatore del NULLA è vergognoso che non si batta per la sua gente, forse vorrà essere ricordato per questo.

Lanfredi Roberto 22.10.07 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Sei un grande!

A volte mi sembra di veder la gente come tante pecore che corrono dietro a quello o quell'altro pastorello: che dandogli fiducia sia se una volta "rossi, verdi, azzurri, ..viola, bordeaux, ecc.." hanno sempre accettato tutto, mettendosi proprio a..."peco..ra".

Peccato che i "pastorelli" in realtà ogni giorno che passa si stanno rivelando i veri "lupi" e ora...le pecore se ne stanno finalmente rendendo conto!

Purtroppo "il gioco dei lupi (ex..pecore) sarà dura da fermare, ma almeno sperare che si ravvedano e rallentino questa morsa sulla gente che sta lentamente "perdendo fiducia in tutto" (e qualcuno sta morendo dentro lentamente) sarà l'ultima da morire..

..."con gentilezza: per favore se siete davvero CAPACI aiutate gli Italiani se no...VIA !"...

(gli Italiani...stanno lentamente morendo...dentro...ed i giovani sembrano che si stiano abituando e questa infame condizione futurista)

marco ranaldi 22.10.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI, OGNI GIORNO SE NE SENTE UNA NUOVA, I DON RODRIGO CONTINUANO A SPADRONEGGIARE E SIGNOREGGIARE SULLA PLEBE (FORSE ANCORA PIU' DI PRIMA, IN SEGNO DI SFIDA) CHE INDEFESSA E A CAPO CHINO VIVE RASSEGNATA E AMORFA IL TRAN TRAN DI TUTTI I GIORNI, CERCHIAMO DI SVEGLIARE QUELLA PARTE DI POPOLO CHE SI RITIENE RASSEGNATA DI NON POTER CAMBIARE GLI EVENTI, NOI, CENTINAIA DI MIGLIAIA QUALI ORAMAI SIAMO DOBBIAMO CONTINUARE A SCENDERE IN PIAZZA E LE NOSTRE GRIDA DI UNA GIUSTA GIUSTIZIA DEVONO SVEGLIARE TUTTA L'ITALIA.

BEPPE, DOBBIAMO INSISTERE MAGGIORMENTE CON LE ASSEMBLEE NELLE PIAZZE, OCCORRE ORGANIZZARE ALTRE MANIFESTAZIONI, PERCHE' IN QUESTO MOMENTO TUTTI SANNO CHE ESISTIAMO E MOLTI PIU' DI QUANTI NON FOSSIMO PRIMA SONO PRONTI AD UNIRSI AI PRIMI.

TUTTI IN PIAZZA RAGAZZI, FACCIAMOCI SENTIRE.

FACCIAMO VEDERE AL DON RODRIGO MASTELLA & CO. CHE QUESTA VOLTA NON STAREMO A CAPO CHINO.

luigi mavilla 22.10.07 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Aboliamo tutti i finanziamenti alle imprese. Varie leggi 488 etc. Servono solo a finanziare clientelismo politico ed a fare arrivare soldi alle banche ed a faccendieri vari. Quanti posti di lavoro veri si sono creati? I ns. soldi vanno a finire per finziare vere e proprie truffe o comunque per realizzare progetti che sarebbero stati effettuati comunque. A questi fondi attingono non solo piccole e medie imprese ma anche e sopratutto grandi imprese (industria elettronica, raffinerie, stabilimenti chimici e call center) per costruire impianti se non stabilimenti interi che facevano comunque parte dei loro investimenti programmati, danno poca occupazione rispetto al capitale investito ma in compenso hanno stuoli di avvocati e commercialisti per presentare i progetti, seguirne l'iter ed esercitare pressioni sulle commissioni. ABOLIAMO i finanziamenti a fondo perduti e sostituiamoli con investimenti nelle infrastrutture, mettendo le aziende sane in condizioni di competere.

Giuseppe Polito Commentatore certificato 22.10.07 10:44| 
 |
Rispondi al commento


I tempi dei pastori sardi sono conclusi, come annullate le loro tradizioni. Male, malissimo... non solo perche' insieme ad altre grandi attitudini il Popolo sardo ha una cultura della pastorizia e del lavoro che altre regioni molto piu' tecnologizzate si sognano.
Mi e' capitato l'altra sera di vedere Gavini sedda in tv alle "Invasioni Barbariche" che oltre a disegnare un quadro bellissimo sulla sua situazione di sfruttamento del PADRE PADRONE ha posto l'accento sull'impossibilita', ormai, in questo mondo tecnologico di recuperare le tradizioni senza essere squadrati come arretrati. questo e' il problema, le tradizioni costituiscono un patrimonio che non tramontera' mai, anch'io da calabro-emiliano lo dico, guai estirpare tradizioni e radici si rinnegherebbe la propria provenienza. Grazie. Ciao a tutti. JACOPO

jacopo aquino 22.10.07 10:24| 
 |
Rispondi al commento

quello che avviene in Sardegna è la stessa cosa che sta avvenendo in Italia. basta guardare le cartelle esattoriali dove vengono applicati interessi da usurai e dir poco, tutto con la complicità dello stato ! che vergogna , e nessuno dice niente, dove sono quei famosi partiti si sinistra che si richiamano ai valori proletari ? sono tutti i giacca e cravata e sono diventati uomini d'affari. Caro Grillo, altro che strizzi l'occhio a sinistra, ti devi vergignare anche Tu se pensi minimamente di essere di sinistra.
in Italia ci sono tante battaglie da condurre, tutte contro tutti.

salvatore u calabrese 22.10.07 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che l'italia tutta si ricordasse della sardegna non solo quando deve andare a fare baldoria in vacanza....dobbiamo fare qualcosa per salvare l'economia dell'ultima trincea d'italia. io sono romano da sempre ma considero quest'isola l'ultimo paradiso da preservare con la lotta! beppe seppelliamo quest'italia fogna puzzolente d'europa e combattiamo per un nuovo rinascimento! ave.....

corrado morganti 22.10.07 09:41| 
 |
Rispondi al commento

piccoli imprenditori negozianti come me boicottate la marr o battistini pesce o altri affiliati al gruppo marr , guardate su internet chi è il gruppo marr e capirete , un piccolo tassello di ogniuno di noi messo insieme diventa un muro

niccolo fenati 22.10.07 03:16| 
 |
Rispondi al commento

Cristiani di ROMA dal 27 OTTOBRE del 312 dC. sono Sopravissuti agli IMPERATORI, Resistiti ai RE, Soggiogati dal REGIME, Illusi dai GOVERNANTI. OTTOBRE 2007 continuano le CASTE IndustrialPoliticoSindacali a promulgare leggi per i MODERNI SCHIAVI.
Noi schiavi moderni dobbiamo dire NO a questo BARBARO SISTEMA PERilBENEdiTUTTI fatte LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI per dire NO a questo BARBARO SISTEMA dominato dalle CASTE IndustrialPoliticoSindacale. Tutti unuti e coesi dobbiamo dire BASTA a questo BARBARO SISTEMA. LIBERIAMOCI dalle millenarie CATENE. Non permettiamo che il TORBIDO SOGNO della CASTA PADRONA IndustrialPoliticoSindacale si realizzi.ONESTI CITTADINI, IMPRENDITORI, LAVORATORI, COMMERCIANTI ARTIGIANI, PESCATORI, PENSIONATI, INTELLETTUALI, DOTTI e SAPIENTI, OPERAI, PASTORI, CONTADINI, PRECARI e DISOCCUPATI. Siamo stati tutti TRADITI dalla CASTA dei politici al servizio degli AFFARI. Prepariamoci perchè il nostro futuro SE QUESTA LEGGE PASSA per i nostri figli sarà veramente DURO per avere un pezzo di pane. IL coraggio lo dobbiamo trovare per FERMARE questo BARBARO SISTEMA. Tutti uniti e coesi dobbiamo dire ai politici della CASTA PADRONA. PERilBENEdiTUTTI fatte LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI per costruire il TEMPIO dei VALORI per diffondere Pace, Libertà, LAVORO a tutti a tempo INDETERMINATO come vuole la nostra COSTITUZIONE. Unica GARANZIA rimasta per la nostra VITA. PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino del MONDO è nelle nostre mani SLEGHIAMOLO dai NODI del BARBARO SISTEMA e LIBERIAMOCI da queste CATENE. Prima che la CASTA realizzi il loro TORBIDO SOGNO. FERMIAMOLI.

Mario Flore 22.10.07 02:07| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 22.10.07 00:58| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO AL BLOG
Accorrete numerosi! :)
Chi vuole che Beppe Grillo parli di sovranità monetaria e signoraggio bancario?
(copia, incolla,sottoscrivi e riposta)
1)Maria Laura Frattarelli????????????????
(PER RAGIONI DI SPAZIO) ????????????..
72)roberto roma
73) Mauro B.
74) BRUNELLO TROJANO ROMA
75) Paola Saluzzo
76 )Concetta
77)ARRAS ELSA
78) ARRAS DONATELLA
79)Cristian Adinolfi (ciccillo capece)
80) Leo
81) Benedetto Santino
82 Capochiani Gino
83 Davide Medda
84 Alessandro B
85 Massimiliano Monopoli
86 Monica Serra
87 Marcello Sciuto
88 Stefania G
89 Enrica Giachino
90 Francesco Vitobello
91 MARIO P.
92 MARIANGELA B.
93 cettina d.
94 Busonero Mario (SARDEGNA)
95 Angela Cametti (angela cam)
96 Rinaldi eraldo
97 Massimiliano T.
98 Massimo C
99 Monna Lisa (Lisa Monnato)
100 Ruggiero Christian
101 Piero Calandri
102 Fabio Marx
103 tagliafierro stelio
104 Sante Marafini
105 mario z
106 Chiricozzi Andrea
107 )hans fefe
108 Dand P
109) Fabrizio Di Vito
110 ) marco pane
111)Fabrizio Di Vito
112 Riccardo Orlandi
113Luca L.
114 Giorgio P.
115 Omar R. M.
116 GIUSEPPE M.
117 Chicco Barattoli
118 Damiano Monaco
119 Giuseppe C.
120 Andrea M
121 Franco Muzzi
122 tony pro
123 daniele baroncini
124 mauro m
125 Massimiliano Monopoli
126 Franco Nonnis
127 Melissa Conte
128 Marco lino
129 Pietro Zara
130 LEONARDO gUIDO
131 Orlando Furioso
132 Donatella S.
133 Nicola Neri
134 Tiziana Stellitano
135 Rosa Esposito
136 Gino C.
137 bella ciao- luciano.
138 luca G.
139 Andrea C.
140 stefano d.
141 marco l
142 Latella Ennio
143 Annibale D
144 Gino C.
145 bella ciao- luciano.
146 SCHEMBRI ANTONIO
147 Mario Draghi [:D]
148 Daniele Freddio
149 Carla P.
150 Minari Renzo

renzo minari 21.10.07 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le banche sono usurai legalizzati.
Sarebbe anche ora che tutti insieme diventiamo delle belve e incominciamo a uccidere tutti sti figli di puttana che vivono sulle spalle di chi si fa un culo per tutta la vita.

francesco grande 21.10.07 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace ma nn sono, almeno in parte, daccordo in quanto in sardegna ormai da sempre vedo piccole imprese che vanno avanti a finanziamenti regionali ed europei e dopo averli ottenuti, NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI, non li gestiscono a dovere e puntualmente si presentano dopo pochi mesi a protestare o perchè ne vogliono altri o come in questo caso perchè non riescono a restituirli. Con questo non voglio dire che il "Banco di Sardegna" sia il massimo dell'onesta ma non prendetevela con Soru perchè è l'unico politico che abbia mai visto occuparsi della Sardegna e dei sardi ancor prima della sua poltrona; l'unica cosa che gli si può rimproverare e che non sa comunicare a dovere

Luca Lombardi 21.10.07 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si associno, si rivolgano ad un avvocato! subito! se i tassi sono illegali non solo non devono pagare ( soprattutto in caso di anatocismo), ma devono pretendere il ripristino del debito originario, con i tassi originali, potrebbero arrivare a prendere pure i danni ...portateli da un avvocato e subito!

zizi danila 21.10.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHE' CI VOGLIONO TAPPARE LA BOCCA:

http://www.endedtime.altervista.org


FIAT LUX !!

FIAT LUX . 21.10.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

il vero problema dei sardi è SORU un finto GOVERNATORE. Ma un vero DITTATORE TANTE PROMESSE .UN BERLUSCONI SARDO DOVE I CONFLITTI DI INTERESSE SI MASCHERANO CON GLI INTERESSI DEL POPOLO SARDO CON TANTO DI PRESA IN GIRO V.DAY RENATO SORU

giovanni piras 21.10.07 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è un problema di sistema. i piccoli devono cedere ai grandi. Il film Uccellaci uccellini descriveva già questo fenomeno, l'unica speranza è il recupero di valori (etici, morali e sociali) che, nei politici, che sono solo uomini, e non nella politica, stanno venendo a mancare. Se Soru non pensa alla sua terra non ci possiamo fare molto.

fernando savoana 21.10.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

vi informo che nella sessione video non e permesso l'accesso ad alcuni filmati cosi come non si riesce ad entrale nell elenco dei parlamentari condannati: attendo aiuto!!!

sandro ruffaldi 21.10.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che questo post rispecchi lo stesso modo di fare informazione dei tanto vituperati media istituzionali.
Le partecipazioni incrociate sono uno dei problemi del nostro sistema economico, d'accordo.
Le banche spesso hanno comportamenti odiosi al limite dell'etica, d'accordo.
Ma indugiare sulla gente che piange, sui problemi di salute, sono la peggiore maniera per dare una informazione corretta.
Fa tanto Maria de Filippi....
E alla fine non si capisce bene perchè 'sta gente si è indebitata in maniera così estrema.

A me pare che ci siano, PRIMA ed oltre alle banche fameliche, dei funzionari regionali irresponsabili, delle organizzazioni agricole altrettanto irresponsabili, degli imprenditori sprovveduti.
Perchè questi sono imprenditori, titolari di aziende del valore di milioni di euro, non lavoratori precari messi sul lastrico dalla perdita del lavoro.
La figura di contadino che immagina molta gente che scrive qui non esiste più da qualche decennio.
Tanti agricoltori di tutta Italia hanno contratto debiti per investire nelle prorpie aziende e firmato cambiali che hanno onorato.
Come mai invece questi si sono trovati sul lastrico?
Questo è il risultato di una politica che ha portato ad investire a spese del contribuente per motivi quasi sempre clientelari e non per il vero sviluppo, che, volenti o nolenti, passa per il mercato.
Dispiace vedere la gente in rovina, fa male vedere chi ha problemi seri di salute in difficoltà economica, ma evitiamo di farci manipolare e chiediamoci perchè quelle serre sono in abbandono.
Forse perchè le banche sono cattive?
O perchè qualcuno ha sbagliato (e di brutto) prima?
A mio avviso questa è cattiva informazione.

Mi sento più solidale con coloro che hanno contratto un mutuo e poi perdono la casa perchè hanno perso il lavoro: questi non hanno comperato trattori da decine di migliaia di euro.
Quando lo facciamo uno spettacolo per questi disgraziati?
Magari destinando loro l'incasso?

balestri stefano 21.10.07 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Questo è il colmo.

DOBBIAMO FERMARE QUESTA SITUAZIONE, un sito con delle firme?
una petizione..che ne dite?

francesca renzi 21.10.07 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che questo post rispecchi lo stesso modo di fare informazione dei tanto vituperati media istituzionali.
Le partecipazioni incrociate sono uno dei problemi del nostro sistema economico, d'accordo.
Le banche spesso hanno comportamenti odiosi al limite dell'etica, d'accordo.
Ma indugiare sulla gente che piange, sui problemi di salute, sono la peggiore maniera per dare una informazione corretta.
Fa tanto Maria de Filippi....
E alla fine non si capisce bene perchè 'sta gente si è indebitata in maniera così estrema.

A me pare che ci siano, PRIMA ed oltre alle banche fameliche, dei funzionari regionali irresponsabili, delle organizzazioni agricole altrettanto irresponsabili, degli imprenditori sprovveduti.
Perchè questi sono imprenditori, titolari di aziende del valore di milioni di euro, non lavoratori precari messi sul lastrico dalla perdita del lavoro.
La figura di contadino che immagina molta gente che scrive qui non esiste più da qualche decennio.
Tanti agricoltori di tutta Italia hanno contratto debiti per investire nelle prorpie aziende e firmato cambiali che hanno onorato.
Come mai invece questi si sono trovati sul lastrico?
Questo è il risultato di una politica che ha portato ad investire a spese del contribuente per motivi quasi sempre clientelari e non per il vero sviluppo, che, volenti o nolenti, passa per il mercato.
Dispiace vedere la gente in rovina, fa male vedere chi ha problemi seri di salute in difficoltà economica, ma evitiamo di farci manipolare e chiediamoci perchè quelle serre sono in abbandono.
Forse perchè le banche sono cattive?
O perchè qualcuno ha sbagliato (e di brutto) prima?
A mio avviso questa è cattiva informazione.

Mi sento più solidale con coloro che hanno contratto un mutuo e poi perdono la casa perchè hanno perso il lavoro: questi non hanno comperato trattori da decine di migliaia di euro.
Quando lo facciamo uno spettacolo per questi disgraziati?
Magari destinando loro l'incasso?

balestri stefano 21.10.07 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Prima si fanno queste benedette elezioni, meglio è...e speriamo che gli italiani aprano bene i loro occhi.

Massimo Cerza

massimo cerza 21.10.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che andiamo presto a votare così si renderanno conto che quella che loro dicono essere antipolitica sarà la vera politica. Una politica che saprà essere vicina a quelli che sono i problemi reali e che si farà carico di riformare questi fannulloni distaccati completamente dalla realtà. Che facciana pure Primarie, Circoli della "Libertà", Manifestazioni di "Destra" e di Sinistra. Dopo, finalmente, dovranno fare i conti anche con altri che non sono autoreferenziali e che proporranno cose concrete. Solidarietà a tutte le aziende sarde ed a tutti quelli che vengono stritolati giornalmente dalla casta delle banche in combutta con mala politica.

pino berardi 21.10.07 14:03| 
 |
Rispondi al commento

la rabbia è tanta quando si vede gente che soffre...
amici sardi,nn servono reclami ai giudici(anche loro sono diventati servi).Le risposte ai nostri problemi dobbiamo darle noi,la vostra cultura millenaria è forte e saggia(i mamutones scacceranno questo buio che vi assale!)...uno sciopero collettivo degli agricoltori sardi(come la marcia del sale di ghandi),dare un segnale a roma,e una risposta dovete bloccare le città i porti.Andate dai (vip)che vengono nella vostra isola credendosi i padroni,di ciò che nn è loro
chiedete loro una soluzione ...
sembra obsoleto,ma è così nn permettiamo alle lobbies di strumentalizzarci,uniti possiamo superare l'ostacolo...
e sconfiggere questi usurai,chiediamo...
rispetto per noi
i mori nn ci fanno paura!
uniti fortza paris!

gaetano napolitano 21.10.07 13:38| 
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHE' CI VOGLIONO TAPPARE LA BOCCA:

http://www.endedtime.altervista.org


FIAT LUX !!

HOC NET 21.10.07 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Perche' ci nascondono tutto questo...perche' un essere umano che ha lavorato per 30 annile terre deve fare lo sciopero della fame per dar da mangiare la propria famiglia...uno stato che fa parte della COMUNITA EUROPEA LA SETTIMA POTENZA MONDIALE...poi per mettere luce a questi problemi chi si deve impegnare il Blog di Beppe Grillo...voglio sapere se in questi ultimi anni stiamo tutti dormendo e viviamo un incubo..perche' se e' cosi svegliatemi...perche' non riesco piu' a vedere un futuro...ma neanche un presente...

Roberto Laurenzana 21.10.07 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Perche' ci nascondono tutto questo...perche' un essere umano che ha lavorato per 30 le terre deve fare lo sciopero della fame per dar da mangiare la propria famiglia...uno stato che fa parte della COMUNITA EUROPEA LA SETTIMA POTENZA MONDIALE...poi per mettere luce a questi problemi chi si deve impegnare il Blog di Beppe Grillo...voglio sapere se in questi ultimi anni stiamo tutti dormendo e viviamo un incubo..perche' se e' cosi svegliatemi...perche' sono disoccupato ed incazzato...come gli agricoltori sardi e tutti gli italiani che non ce la fanno piu' non sano come fare una vita dignitosa,magari vivono con i genitori come me(37 anni) non riescono a farsi una famiglia una casa una macchina un cazzo!!!!!!!!!!

Roberto Laurenzana 21.10.07 12:27| 
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHE' CI VOGLIONO TAPPARE LA BOCCA:

http://www.endedtime.altervista.org


FIAT LUX !!

FIAT LUX 21.10.07 12:22| 
 |
Rispondi al commento

E' veramente difficile riuscire a guardare il servizio senza farsi assalire dalla rabbia, sono situazioni vergognose, le banche stanno spingendo nel baratro centinaia di agricoltori sardi e la regione sardegna non fa niente. Le banche sono il cancro della nostra societa'.

Manuel Mura 21.10.07 11:48| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA: perchè non la smettiamo di confidare in qualcun altro, per esempio in STRISCIA, una trasmissione che campa di pubblicità (quindi di quelle imprese di merda che generano queste situazioni di merda), è di proprietà di un nano che se ho ben capito il grafico con MEDIOBANCA è leggermente coinvolto in questa faccenda e utilizza un pupazzo rosso enorme per portare elementi di giustizia e speranza tra i cittadini (sic).

BENE, superata la fase di abbandono della TV, perchè non utilizziamo il BLOG di GRILLO come cassa di risonanza per iniziare l'unica cosa che può (al momento) fare male: BOICOTTAGGIO!

Potremmo cominciare dai prodotti dei due principali soggetti coinvolti: SORU (che oltre a fare il goverantore è anche imprenditore e visto che per sua scelta mescola attività economiche e politica aiutiamolo in questo cammino e boicottiamogli la TISCALI) e CREMONINI: io so che produce carni sotto varie forme: fresche, conservate, avariate... scoviamoli e boicottiamoli.

Se qualcuno mi vuole aiutare nella ricerca questa è la mia mail: natrang1964@yahoo.it

Piero Cavina Commentatore certificato 21.10.07 11:32| 
 |
Rispondi al commento

io dico che e il momento di dire basta allo STRAPOTERE DELLE BANCHE, nel decidere quando un azienda agricola non può più far fronte agli impegni presi con essa! MOTIVO? siamo nell'era della sopravvivenza quotidiana dovuta dall'(euro)i prezzi per gestire un azienda oggi sono alle stelle! non si può pretendere dagli imprenditori il SANGUE!! dato che nemmeno quello cè rimasto più! Le regioni sono sparite!! dove sono?prima ci incitano agli investimenti è poi ci abbandonano a noi stessi..!! SIAMO ALLA FINE! inutile illuderci che possa cambiare con la (globalizzazione)i nostri potenti cercano soltanto una POLTRONA DI COMANDO"" E non capiscono che la nostra economia si basa primariamente sull' AGRICOLTURA..il resto fa da traino..SVEGLIAMOCI.. cerchiamo di trovare una soluzione per tutte quelle aziende che operano a proprie spese e rischi nel nostro territorio:: nel dargli una mano, per SALVARLI..

raffaele intrieri Commentatore certificato 21.10.07 11:23| 
 |
Rispondi al commento

anche io ho spedito la lettera a striscia...mi chiedevo, ma i contadini non possono fare causa alla Regione? da quello che ho capito, è tutta colpa della Regione, certo la banca di strozzini ci sta speculando alla grande, ma bisognerebbe iniziare con la Regione...

giulia angius 21.10.07 11:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sarà necessaria una mobilitazione enorme contro il SIGNORAGGIO, contro la BCE e l'intero sistema bancario mondiale. Ma sarà necessaria avere consapevolezza della colossale truffa ai danni di tutti i cittadini di tutti gli stati del mondo, cioè di quello che chiamano "SIGNORAGGIO", per cui le banche centrali - che NON sono banche STATALI ma TUTTE BANCHE PRIVATE - stampano denaro (non garantito da oro né da null'altro) e, invece che al costo tipografico (irrisorio), lo addebitano allo stato - cioè A TUTTI I CITTADINI - al VALORE DI FACCIATA, cioè al VALORE EFFETTIVO DELLA BANCONOTA! Una truffa denunciata alla magistratura ogni anno per decenni, senza che MAI un giudice sia sia preso la briga di approfondire il problema e chiarire il colossale problema della proprietà del denaro, surrettiziamente e illegalmente avocata a sé dalle banche centrali. Per la cronaca, la BCE (Banca Centrale Europea, detenuta in quota parte da tutte le banche centrali dei paesi membri dell'Unione Europea) accredita a dette banche centrali la loro quota delle emissioni di euro, e perfino alla Banca d'Inghilterra (anch'essa, naturalmente, banca assolutamente PRIVATA), mentre in Gran Bretagna, come si sa, non circola l'euro ma la sterlina. Quindi, ad ogni emissione di euro, i cittadini che usano l'euro (quindi non inglesi, danesi, ecc.) pagano il "pizzo" anche alla Banca d'Inghilterra che gli euro non usa..!
Alcuni paesi, come, ad esempio, gli Stati Uniti, prevedono, nella loro costituzione, la possibilità per lo Stato di emettere carta moneta, senza passare per la Banca centrale ed il suo signoraggio. Solo due presidenti osarono procedere ad emissioni "di stato" anziché della "Fed". Sapete chi furono? Lincoln e J.F.Kennedy. Qualcuno ricorda che fine hanno fatto?
E' intuitivo quali RESISTENZE i popoli troveranno a contrastare la loro azione per riconquistare la loro sovranità monetaria liberandosi dal signoraggio che li opprime da secoli. Altro che rivoluzione sovietica! Ma non ci fermeranno!

FURIO BASSANELLI Commentatore certificato 21.10.07 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Io ho scritto una lettera a Striscia la notizia, per vedere se ci mandano Cristian Coco. Chiunque voglia mandare una lettare a striscia per questo caso che tutta la stampa (televisiva e cartacea) sta tacendo vada qui: http://www.striscialanotizia.mediaset.it/segnalazioni.shtml

Sergio Pinna (sergejpinka) Commentatore certificato 21.10.07 05:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPELLO AL BLOG
Accorrete numerosi! :)
Chi vuole che Beppe Grillo parli di sovranità monetaria e signoraggio bancario?
(copia, incolla,sottoscrivi e riposta)
1)Maria Laura Frattarelli…………………………………………
(PER RAGIONI DI SPAZIO) ………………………………..
71) Manuel Casu
72)roberto roma
73) Mauro B.
74) BRUNELLO TROJANO ROMA
75) Paola Saluzzo
76 )Concetta
77)ARRAS ELSA
78) ARRAS DONATELLA
79)Cristian Adinolfi (ciccillo capece)
80) Leo
81) Benedetto Santino
82 Capochiani Gino
83 Davide Medda
84 Alessandro B
85 Massimiliano Monopoli
86 Monica Serra
87 Marcello Sciuto
88 Stefania G
89 Enrica Giachino
90 Francesco Vitobello
91 MARIO P.
92 MARIANGELA B.
93 cettina d.
94 Busonero Mario (SARDEGNA)
95 Angela Cametti (angela cam)
96 Rinaldi eraldo
97 Massimiliano T.
98 Massimo C
99 Monna Lisa (Lisa Monnato)
100 Ruggiero Christian
101 Piero Calandri
102 Fabio Marx
103 tagliafierro stelio
104 Sante Marafini
105 mario z
106 Chiricozzi Andrea
107 )hans fefe
108 Dand P
109) Fabrizio Di Vito
110 ) marco pane
111)Fabrizio Di Vito
112 Riccardo Orlandi
113Luca L.
114 Giorgio P.
115 Omar R. M.
116 GIUSEPPE M.
117 Chicco Barattoli
118 Damiano Monaco
119 Giuseppe C.
120 Andrea M
121 Franco Muzzi
122 tony pro
123 daniele baroncini
124 mauro m
125 Massimiliano Monopoli
126 Franco Nonnis
127 Melissa Conte
128 Marco lino
129 Pietro Zara
130 LEONARDO gUIDO
131 Orlando Furioso
132 Donatella S.
133 Nicola Neri
134 Tiziana Stellitano
135 Rosa Esposito
136 Gino C.
137 bella ciao- luciano.
138 luca G.
139 Andrea C.
140 stefano d.
141 marco l
142 Latella Ennio
143 Annibale D
144 Loi Giovanna

Annibal .D 19.10.07 16:41

LA LORO UNICA ARMA E' LA NOSTRA IGNORANZA...

DISARMIAMOLI!!!!!!!!

Giovanna Loi 21.10.07 03:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Ilaria,
la mando a te perchè forse sei tra tutti i miei contattio sardi quella più sensibile eche può far girare la notizia. Non so se lo sapete già, ma a quanto pare la situazione è rterribile, io vi propongo di pinvitare tutti quelli che conoscete a ritirare il proprio dnaro dalla banca di sardegna (come proposto in un commento), che senso ha per un sardo mettere i propri soldi in una banca che non fa gli interessi della propria regione?
Non so che altro fare, ma son veramente dispiaciuta e preoccupata..
Ciao
Saluta tutti

Silvia

ilaria li 21.10.07 02:04| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO AL BLOG
Accorrete numerosi! :)
Chi vuole che Beppe Grillo parli di sovranità monetaria e signoraggio bancario?
(copia, incolla,sottoscrivi e riposta)
1)Maria Laura Frattarelli…………………………………………
(PER RAGIONI DI SPAZIO) ………………………………..
71) Manuel Casu
72)roberto roma
73) Mauro B.
74) BRUNELLO TROJANO ROMA
75) Paola Saluzzo
76 )Concetta
77)ARRAS ELSA
78) ARRAS DONATELLA
79)Cristian Adinolfi (ciccillo capece)
80) Leo
81) Benedetto Santino
82 Capochiani Gino
83 Davide Medda
84 Alessandro B
85 Massimiliano Monopoli
86 Monica Serra
87 Marcello Sciuto
88 Stefania G
89 Enrica Giachino
90 Francesco Vitobello
91 MARIO P.
92 MARIANGELA B.
93 cettina d.
94 Busonero Mario (SARDEGNA)
95 Angela Cametti (angela cam)
96 Rinaldi eraldo
97 Massimiliano T.
98 Massimo C
99 Monna Lisa (Lisa Monnato)
100 Ruggiero Christian
101 Piero Calandri
102 Fabio Marx
103 tagliafierro stelio
104 Sante Marafini
105 mario z
106 Chiricozzi Andrea
107 )hans fefe
108 Dand P
109) Fabrizio Di Vito
110 ) marco pane
111)Fabrizio Di Vito
112 Riccardo Orlandi
113Luca L.
114 Giorgio P.
115 Omar R. M.
116 GIUSEPPE M.
117 Chicco Barattoli
118 Damiano Monaco
119 Giuseppe C.
120 Andrea M
121 Franco Muzzi
122 tony pro
123 daniele baroncini
124 mauro m
125 Massimiliano Monopoli
126 Franco Nonnis
127 Melissa Conte
128 Marco lino
129 Pietro Zara
130 LEONARDO gUIDO
131 Orlando Furioso
132 Donatella S.
133 Nicola Neri
134 Tiziana Stellitano
135 Rosa Esposito
136 Gino C.
137 bella ciao- luciano.
138 luca G.
139 Andrea C.
140 stefano d.
141 marco l
142 Latella Ennio
143 Annibale D

Annibal .D 19.10.07 16:41

LA LORO UNICA ARMA E' LA NOSTRA IGNORANZA...

DISARMIAMOLI!!!!!!!!

stelio tagliafierro 21.10.07 01:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

LA MAFIA DELLE MAFIE!

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME X IL VIDEO.

Marcello Di Sante 21.10.07 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono stupefatta e pensavo che nulla potesse più sorprepndermi.C'è un silenzio che urla dolore ma nessuno ne parla , se non in internet, la negazione dell'evidenza.Siamo tornati nell'anno 1000, affamere il popolo e rendoderlo schiavo di quanto puoi e vuoi dare. Stanno svendendo la Sardegna e nessuno pare interessarsene. Cosa possiamo fare a chi possiamo rivolgerci? Perchè i 2 mil. di Euro incassati per la grande cazzata della nomina di Veltroni (tra l'altro scontata) non vengono utilizzati per risolvere la questione Sarda? Perchè lo Stato non interviene? Semplice (non vedo altre alternative) perchè stanno svendendo la Sardegna, prima fornendo fondi e possibilità ai proprietari terrieri ed ai lavoratori agricli, poi strozzandoli lasciandoli soli. Che cosa gliene frega allo Stato di un pugno di coltivatori sardi? Niente, io sono emiliana, anzi italiana e mi vergogno. Mi vergogno. Cosa possiamo fare ritpeto a chi possiamo rivolgerci ? Non possiamo permetterci che facciano anche questo scempio..Non possiamo. Ma mi sento impotente.

Rossana Copelli 20.10.07 23:42| 
 |
Rispondi al commento

A prima vista la legge Levi Prodi è un vero obbrobrio.
Ma attenzione, caro Beppe. Anche la notizia che hai passato è obbrobriosa. Non perché non sia vera, peggio! E' vera ma incompleta e le sue conclusioni sono pericolose per la stabilità politica ed economica. Perché oramai il tuo blog è molto più consultato e letto di qualsiasi testata giornalistica e quindi ha una grandissima responsabilità nell'orientare la gente.
Il problema in Sardegna è abbastanza semplice.

Qualche anno fa i politici sardi decisero di favorire il rientro degli emigranti concedendo prestiti molto agevolati per l'acquisto di terreno agricolo in cambio del loro rientro.

Ebbene questa legge regionale iniziò ad operare; una gran massa di italiani tornarono in Patria ed iniziarono, con orgoglio e didizione, la loro attività imprenditoriale.
Ma dopo che i 7000 italiani ebbero contratto il mutuo agevolato l'amata commissione europea stabili che quel tipo di agevolazione NON ERA LECITA. La Regione Sarda o lo Stato Italiano furono costretti, per legge, ad interrompere i finanziamenti. E le banche cosa avrebbero dovuto fare: fallire?

Il risultato ahimé è lo stesso: 7000 poveracci disperati che rischiano di perdere l'attività e tutti i risparmi di una vita. Ma la responsabilità della situazione sembrerebbe essere tutta POLITICA, non INDUSTRIALE.

Ora...io non so nulla degli affari delle banche citate nel post ma, ammettendo che fossero veramente estranee alla faccenda ni sentirei pesantemente diffamato dal blog più popolare del mondo. Quali strumenti avrei per difendere la mia reputazione, le mie attività?

Dove va a finire il diritto in questi casi?

Sono veramente perplesso in quanto, dall'altro lato, considero internet e la sua libertà una delle più interessanti innovazioni degli ultimi 20 anni.
Massimo Gambino

Massimo Gambino 20.10.07 22:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pietro Ingrao (coerente discepolo di Antonio Gramsci) usando un vecchio moto alla OCEANICA manifestazione del DISSENSO POPOLARE del 20 10 2007 dice LA LOTTA CONTINUA. Noi PERilBENEdiTUTTI ascoltiamolo e a questo governo da NOI VOTATO pretendiamo il rispetto del PROGRAMMA del 16 OTTOBRE del 2005 NO alla legge Biagi NO alla Guerra SI ai VALORI della Libertà, Democrazia, Pace, Lavoro, Amore, che sono le più ALTE e NOBILI parole che al mondo esistono e NESSUNO può prendersi il diritto di speculare e farne uso per un personale tornaconto perchè sono i più ALTI VALORI PERilBENEdiTUTTI i POPOLI del MONDO. Politici di CASTA con questa legge voi pensate di IMPEDIRE di raggiungere il nostro traguardo. Toglietevelo dalla testa perchè non potete PREVALERE con l'OBBIETTIVO della vostra logica di CASTA IndustrialPoliticoSindacale di CONCERTARE per REALIZZARE il vostro TORBIDO SOGNO.
GIOVANI TALENTI FERMIAMO QUESTO BARBARO SISTEMA. CONTINUIAMO UNITI PER DIMOSTRARE il DISSENSO POPOLARE. Non permettiamo che il TORBIDO SOGNO della CASTA PADRONA IndustrialPoliticoSindacale si realizzi.ONESTI CITTADINI, IMPRENDITORI, LAVORATORI, COMMERCIANTI ARTIGIANI, PESCATORI, PENSIONATI, INTELLETTUALI, DOTTI e SAPIENTI, OPERAI, PASTORI, CONTADINI, PRECARI e DISOCCUPATI. Siamo stati tutti TRADITI dalla CASTA dei politici al servizio degli AFFARI. Prepariamoci perchè il nostro futuro SE QUESTA LEGGE PASSA per i nostri figli sarà veramente DURO per avere un pezzo di pane. IL coraggio lo dobbiamo trovare per FERMARE questo BARBARO SISTEMA. Tutti uniti e coesi dobbiamo dire ai politici, PERilBENEdiTUTTI fatte LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI per costruire il TEMPIO dei VALORI per diffondere Pace, Libertà, LAVORO a tutti a tempo INDETERMINATO come vuole la nostra COSTITUZIONE. Unica GARANZIA rimasta per la nostra VITA. PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare un MONDO LIBERO dai NODI

Mario Flore 20.10.07 22:14| 
 |
Rispondi al commento

l'indirizzo email levi_r@camera.it
non funziona... mi è tornata indietro il messaggio inviato.....

Vero Stoppioni 20.10.07 21:49| 
 |
Rispondi al commento

l'indirizzo email levi_r@camera.it
non funziona... mi è tornata indietro il messaggio inviato.....

Vero Stoppioni 20.10.07 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono indignato. Letteralmente schifato da questa commedia (umana) che si è ormai trasformata in autentica tragedia in ogni segmento della vita pubblica. Nello specifico, dove sono e che cosa hanno da dire i parlamentari sardi, almeno quelli di provata onestà come gli Angius, i Parisi, i Manconi e i pochissimi altri che se li incontri non debbono abbassare lo sguardo? Come non rendersi conto che il Paese sta per scoppiare? Come non capire che senza una più equa distribuzione della ricchezza e il cambio radicale di ogni singola coscienza (a partire dalla mia, naturalmente) si andrà vieppiù verso lo scontro e la degenerazione sociale? Ma di che cosa abbiamo ancora bisogno per comprendere che il tempo delle favole è finito e che il possesso quanto mai transeunte e illusorio di qualche oggetto in più non vale il grido di dolore dei meno abbienti? Come non avere ancora interiorizzato il fatto, ormai palpabile, che gli altri, veramente, siamo noi e che, di conseguenza, la barca è una? E' una. Svegliamoci!

renato patelli 20.10.07 21:08| 
 |
Rispondi al commento

volevo chiedervi, ma come mai queste cose sui giornali o in tv non ci finiscono mai? e i politici che dicono sempre di essere al fianco dei cittadini, dove sono? tutto sommato, non mi sorprende che vogliano tappare le bocca ad internet, anzi, è la logica conseguenza di questo sistema plitico che si è creato in italia negli ultimi anni

fabio monti 20.10.07 20:50| 
 |
Rispondi al commento

VE LO GIURO MI DISPIACE VERAMENTE VEDERE PERSONE CHE SOFFRONO PER COLPA DI SOCIETà E BANCHE CHE PROMETTONO TUTTO E POI TE LO METTONO NEL CULO SPERO CHE QUALCHE POLITICO GLI STIA VICINO O ALMENO QUALCUNO DEL POSTO PERCHE VERAMENTE è BRUTTO E MOLTO TRISTE VEDERE PERSONE SOPRATUTTO ANZIANE E MALATE SOFFRIRE COSI E VEDERE TUTTI I RISPARMI BUTTATI AL VENTO.
BASTA NON POSSIAMO PIU ANDARE AVANTI COSI SIAMO INVASI DALLE FINANZIARIE E DALLA BANCHE CHE NON FANNO ALTRO CHE CHIEDERTI SE VUOI FARE FINAZIAMENTI E POI TI SBATTONO DEI TASSI MOSTRUOSI E TI METTONO NELLA SITUAZIONE DI ESSERE LORO SCHIAVI PER TANTI ANNI RISCHIANDO ANCHE IL SUICIDIO.
MI RACCOMANDO NON FATEVI INGANNARE DALLA FALSA PUBBLICITA CHE DOPO SI RISCHIA DI PERDERE TUTTO.
ATTENZIONE!!!!!!!!! LEGGETE SEMPRE LE CLAUSOLE SONO IN PICCOLO MA SI DICE FIDARSI E BENE MA NON FIDARSI E MEGLIO

stefano sacchetti Commentatore certificato 20.10.07 20:36| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIONO TAPPARCI LA BOCCA AFFINCHE' NON SI PARLI DELLA KOLOSSALE TRUFFA MONDIALE FATTA DALLE BANCHE, CONTRO IL POPOLO SOVRANO !!

VAI SU:

http://www.endedtime.altervista.org

AL ARM 20.10.07 20:26| 
 |
Rispondi al commento

e' ora di finirla una volta per tutte di vedere passivamente,sia i partiti italiani,che individui saliti al potere,che seguitano a compromettere sia gli interessi di noi cittadini,dei nostri agricoltori (che prendono pochi centesimi per quello che producono),e a logorare sopratutto le casse dello stato,ossiale nostre tasse.
ormai non c'e' piu' un partito che puo' salvare la nostra economia;c'e' continuamente l'arrembaggio ai nostri beni comuni.
Beppe Grillo solo tu, e altri come te puo' risvegliare gli italiani,bisogna ormai solo accantonare questi partiti che sono diventati come delle sanguisughe,che continuano a succhiare la nostra linfa vitale per il nostro paese.
l'unica salvezza nostra e'che tu riesci a convertire le idee di piu' italiani possibile ,che per riuscire ad uscire da questo inferno economico italiano,bisogna creare delle vere liste civiche dei cittadini intelligenti,e che pensano solo ai veri problemi degli italiani.e sopratutto a risolverli.
ormai rossi,bianchi ,verdi,ed neri,ed altri partiti mi hanno scoglionato,non abbiamo piu' persone politiche da poter fidarsi,e' il caso di dire che sono tutta un'erba un fascio.sono tutti individualisti,falsi e bugiardi.
ma in quale paese viviamo?e' questa l'italia che sognavamo?che possiamo promettre ai nostri figli,se anche per noi ormai non c'e' piu'niente da sperare? mando tanti auguri agli agricoltori della sardegna sperando che noi tutti insieme troviamo una via di uscita per poter far riprendere loro dignita' di vita,e il loro orgoglio di poter ancora vivere nelle loro terre .
lo schifo di questa italia,e' che si sta ritornando al medio evo,padroni potenti ,e servi,
speriamo che non sia cosi' che qualcosa cambi ,e presto!!!!!!

saluti da gualtiero

patrizi gualtiero 20.10.07 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo anche se ho più di sessant'anni e non me la passo male economicamente (mi potrei godere la mia vecchia serenamente fregandomene di tutti) scenderò ugualmente in piazza con i ragazzini dei tuoi gruppi con i miei capelli bianchi a difendere la nostra libertà di informazione. Sappimi dire la data e mi organizzo. Viva la rivoluzione

tapioca tapioca 20.10.07 19:35| 
 |
Rispondi al commento

GLI SCHIFOSI, LA CASTA, I PARASSITI, I DIPENDENTI O COME VOLETE CHIAMARLI, SONO AL SOLDO E RAPPRESENTANO LO STRUMENTO DELLA GRANDE CLOACA: IL SISTEMA BANCARIO. IL SIGNORAGGIO PRIMARIO E SECONDARIO E' LO STRUMENTO ATTRAVERSO IL QUALE LE BANCHE (IN ITALIA BANKITALIA E' UNA SOCITA' PRIVATA NON PUBBLICA!!) DIVENTANO PADRONE DI TUTTO PIU' IL TASSI DI SCONTO. LEGGETE EUROSCHIAVI!!!!!!!!!!!!!
E' ORA DI LIBERARCI DA QUESTA IMMONDIZIA MEDIOEVALE!!!!!!

Tommaso . Commentatore certificato 20.10.07 19:28| 
 |
Rispondi al commento

caro babbo natale: nel 2005 ti ho chiesto la laurea ed è arrivata; nel 2006 mi hai regalato un master, nel 2007 uno stage (purtroppo non pagato...).
Per il 2008 vorrei:
- un lavoro, perchè è deprimente stare a casa...ti senti di merda perchè hai dato tanto e non ti ritrovi nulla...non chiedo troppo un piccolo posto di lavoro, almeno per sentirmi utile e avere qualche soldo per me:

- vorrei anche un'Italia più democratica, sono stufo degli scontri destra/sinistra, delle furbate di quelli del quartierino, dei delitti commessi da bestie nostrane e straniere, della tv spazzatura che ci bombarda;
- vorrei maggiore libertà di pensiero, non mi piace avere una conessione verso una rete in cui altri decidono per te cosa vedere, cosa guardare, cosa pensare...voglio una rete libera in cui esprimere le mie idee, i miei sogni i miei pensieri...non voglio rimanere impigliato nelle maglie di un regime autoritario;


Caro babbo natale spero di non chiedere troppo e di non essere in ritardo con le richieste...
...forse sarai già incazzato perchè in Italia siamo ormai in milioni a pretendere un lavoro da cittadini e non da nuovi schiavi; siamo in milioni a pretendere maggiore democrazia, a chiedere la fine di tutti i privilegi di tutte le caste; siamo in milioni a pretendere una rete veramente libera e democratica;

siamo in milioni, ma i nostri politici, i telegiornali e le tv non ci vedono e non ci ascoltano...almeno da te pretendiamo una risposta...
V.FF.nc.l. DAY, every day

s.m. 20.10.07 19:26| 
 |
Rispondi al commento

ma dico è possiile che noi dobbiamo stare a guardare la fine di questa gente!dopo una vita di sacrifici!mi mette una rabbia immensa!!!schifosi!!e dopo sollevano anche de magistris .... ma vale davvero la pena rimanere in italia e lottare?i responsabili non ci sono mai,siamo sempre da capo,altro che uno una mattina si alza e spara.almeno sparasse alla persona giusta,andrebbe in galera ma quanti starebbero meglio???queste cose mi fanno male, facile prendersela con i piccoli,ma i responsabili della banca dove sono?????fate vedere le loro facce e fate i nomi degli incompetenti,non giocano a monopoli,sono responsabili e ora venissero fuori sti codardi

silvia vignoni 20.10.07 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Saluti a Tutti.
Si può partecipare?
Intanto un saluto agli agricoltori sardi.
Antonio De Franco
349-3567940

Antonio De Franco 20.10.07 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Voglio darvi una buona e una cattiva notizia...la buona notizia è che la Portovesme srl è una delle poche fabbriche in salute che oltretutto stà investendo per far si che l'azienda sia sempre al vertice nel suo settore...notizia del TG di Videolina...e quà stà la brutta notizia...sembrerebbe che qualcuno abbia interesse a far si che chiuda...mandando cosi per strada tanti lavoratori...ormai da diversi anni si è scoperta la storia delle scorie dissotterrate grazie a IRS...poi si volevano stoccare nelle miniere ormai in disuso...intanto siamo la regione italiana che possiede più basi militari...La Maddalena oramai in fase di smantellamento dagli Americani...ma per quanto...il mare circostante si dice contaminato...alla faccia del parco marino...il territorio di Perdasdefogu oramai contaminato dall'uranio impoverito che stà provocando morti su morti...tra civili e soldati...Teulada idem...il mare è oramai contaminato da tempo...andrebbe vietata anche la pesca in quella zona...cosa a cui nessuno ha ancora pensato...forse perchè bisognerebbe dire ciò che in tanti anni è stato fatto...intanto tutte le fabbriche continuano a chiudere...una dietro l'altra inesorabilmente...tutte le attività che contano e che producono utili sono in mano ad aziende della penisola o estere...grazie ai nostri politici...e ora ci si mettono pure le banche a dettar legge...vista la legge salvacoste qualcuno stà pensando di appropriarsi di terreni a bassocosto...magari per realizzare qualche opera edilizia...e in tutto ciò...le notizie che ci riguardano non varcano mai il tirreno...se va bene se ne occupa giusto la stampa locale...sempre che non si rechi danno a qualche signorotto della SardegnaBene che ha appoggi altolocati...che dire...siamo ospiti...poco graditi...e forse incominciamo pure a puzzare...pensiamo...Sardegna 2050...tanti piccoli paesi sono oramai scomparsi...a nord è tutta zona militare USA...che bello avere il medioriente a portata di mano...la Sardegna finisce ad Alghero ad occi

Filippo Pusceddu Commentatore certificato 20.10.07 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera a tutti, è possibile partecipare?
Saluti, Antonio De Franco

Antonio De Franco 20.10.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Voglio darvi una buona e una cattiva notizia...la buona notizia è che la Portovesme srl è una delle poche fabbriche in salute che oltretutto stà investendo per far si che l'azienda sia sempre al vertice nel suo settore...notizia del TG di Videolina...e quà stà la brutta notizia...sembrerebbe che qualcuno abbia interesse a far si che chiuda...mandando cosi per strada tanti lavoratori...ormai da diversi anni si è scoperta la storia delle scorie dissotterrate grazie a IRS...poi si volevano stoccare nelle miniere ormai in disuso...intanto siamo la regione italiana che possiede più basi militari...La Maddalena oramai in fase di smantellamento dagli Americani...ma per quanto...il mare circostante si dice contaminato...alla faccia del parco marino...il territorio di Perdasdefogu oramai contaminato dall'uranio impoverito che stà provocando morti su morti...tra civili e soldati...Teulada idem...il mare è oramai contaminato da tempo...andrebbe vietata anche la pesca in quella zona...cosa a cui nessuno ha ancora pensato...forse perchè bisognerebbe dire ciò che in tanti anni è stato fatto...intanto tutte le fabbriche continuano a chiudere...una dietro l'altra inesorabilmente...tutte le attività che contano e che producono utili sono in mano ad aziende della penisola o estere...grazie ai nostri politici...e ora ci si mettono pure le banche a dettar legge...vista la legge salvacoste qualcuno stà pensando di appropriarsi di terreni a bassocosto...magari per realizzare qualche opera edilizia...e in tutto ciò...le notizie che ci riguardano non varcano mai il tirreno...se va bene se ne occupa giusto la stampa locale...sempre che non si rechi danno a qualche signorotto della SardegnaBene che ha appoggi altolocati...che dire...siamo ospiti...poco graditi...e forse incominciamo pure a puzzare...pensiamo...Sardegna 2050...tanti piccoli paesi sono oramai scomparsi...a nord è tutta zona militare USA...che bello avere il medioriente a portata di mano...la Sardegna finisce ad Alghero ad occi

Filippo Pusceddu Commentatore certificato 20.10.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

grande Paolo e moglie!!!hai ragione..ognuno di noi con i suoi piccoli gesti può fare molto

giulia angius 20.10.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento

1.Innanzitutto SOLIDARIETA' piena a queste famiglie.

2.Beppe ti chiedi cosa fanno le regioni?Vieni ai Castelli RomanI.I laghi si seccano, crisi idrica senza precedenti, e sai perchè? Perchè Marrazzo e Gasbarra stuprano il territorio con i PATTI TERRITORIALI. Gli abitanti dei Castelli Romani sono passati in meno di 10 anni da 200.000 persone a oltre 300.000. Questo è terrorismo urbanistico industriale. E vuoi sapere l'ultima? Presto oltre alla vicina turbogas di Aprilia (un plauso alla cittadinanza che resiste), ci toccherà il termovalorizzatore dei Castelli Romani (quasi in pieno parco regionale), grazie a Veltroni e ad un idiota sindaco di centro destra che si è proposto volontario. Lo stesso che sulle terme romane vuole costruire un centro congressi. Beppe, scappa da noi.Un tempo eravamo un territorio ricco per boschi, per il Papa e per il decantare di Ungaretti. Ora ci restano palazzinari improvvisati, laghi che si seccano, immondizia ovunque (anche se i nostri laghi sono censiti come Siti di importanza comunitaria e zone a protezione speciale) e i patti territoriali. Uso una tua espressione Beppe: i patti territoriali SONO UN'ARMA DI DISTRUZIONE DI MASSA!
Le regioni? Meglio scioglierle quando funzionano come quella di Marrazzo... e vogliamo parlare di Gasbarra? Meglio di no.
Ciao Beppe

Castelli Romani 20.10.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento

grande Paolo e moglie!!!hai ragione..ognuno di noi con i suoi piccoli gesti può fare molto

giulia angius 20.10.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

grande Paolo!e ovviamente grande anche tua moglie!

giulia angius 20.10.07 17:34| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIONO TAPPARCI LA BOCCA AFFINCHE' NON SI PARLI DELLA KOLOSSALE TRUFFA MONDIALE FATTA DA 300 ANNI DALLE BANCHE, CONTRO IL POPOLO SOVRANO !!

VAI SU:

http://www.endedtime.altervista.org

MINY MONEY 20.10.07 16:43| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIONO TAPPARCI LA BOCCA AFFINCHE' NON SI PARLI DELLA KOLOSSALE TRUFFA MONDIALE FATTA DA 300 ANNI DALLE BANCHE, CONTRO IL POPOLO SOVRANO !!

VAI SU:

http://www.endedtime.altervista.org

MINY MONEY 20.10.07 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Io ho un'attività a Viterbo e alcune cose le prendevo dalla Marr. Dico prendevo perchè dopo aver letto la newsletter e visto il video degli agricoltori sardi con mia moglie abbiamo deciso di non comprargli più niente.
Le grandi cose sono fatte di piccole cose.
Paolo

Paolo Bianchini 20.10.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento

siamo in una società con un unico scopo salvaguardare i propri interessi a discapito dei più deboli e la politica stessa non aiuta anzi incrementa tutto questo. Mi rammarico a leggere e vedere certe situazioni,nessuno recepisce più l'amore del proprio fratello... w il v day svegliamoci a cambiare le regole di questa società

aldo secco 20.10.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Salve, se in Italia le cose vanno così male e tenuto conto che anche cicciolina è divenuta parlamentare, allora sembra che sia arrivato il momento che il buon Beppe Grillo crei un suo partito e statene certi che io sarò uno dei primi ad iscrivermi ed appoggiarlo a spada tratta.
Spero in una risposta dal Beppe in persona. Saluti.

antonio scaudo 20.10.07 15:10| 
 |
Rispondi al commento


Ciao a tutte e a tutti,
prima di tutto grazie a Beppe per condividere questo spazio con noi. Grazie soprattutto per mettere nella giusta luce notizie che altrimenti resterebbero nascoste. Questa poi proprio mi strappa dalla lettura silenziosa del Blog.
Ho sangue sardo che scorre nelle vene e rientro in Italia dopo un lungo periodo trascorso all’estero accanto a uno scienziato di eccellenza cosi` tanto coraggioso da rientrare nel Bel Paese. Mi sia consentito di proporre una soluzione articolata in quattro azioni:
- una di tipo creativo da attuare attraverso la Banca Etica finalizzata a forme di premi economici di emergenza in favore degli agricoltori di Decimoputzu. Fra di noi ci potrebbero essere persone in grado di versare un contributo, ciascuno a secondo delle sue possibilità. Di sicuro Banca Etica ci potrebbe restituire i nostri soldi nel tempo in maniera conveniente. BANCA ETICA, SE CI SEI PER FAVORE BATTI UN COLPO AVANZANDO UNA PROPOSTA EFFICACE!
- una di tipo reattivo, in modo tale, dove possibile, da chiudere i conti correnti Banco di Sardegna e Banca Popolare dell’Emilia Romagna, magari a favore di Banca Etica. GRAZIE INFINITE A CHI POTRÀ FARLO E A CHI LO HA GIA` FATTO NEL FRATTEMPO!
- una di tipo solidale andando insieme a Beppe a fare lo sciopero della fame con gli agricoltori che occupano il Comune di Decimoputzu. Bellu balin d’ou, ci potresti dire quando pensi di andare? GRADIRESTI ANDARE IN GRUPPO O PREFERISCI ANDARE DA SOLO?
- una di tipo interventista nei confronti della regione Sardegna attraverso l’invito di uno dei suoi rappresentanti che venga nel comune di Decimoputzu a impegnarsi ad agire d’urgenza a garanzia della tutela degli agricoltori. Inoltre, che la regione garantisca agli agricoltori il ritorno alla dignità di cui godevano prima che iniziasse il loro indebitamento. REGIONE SARDEGNA SE CI SEI PER FAVORE BATTI UN COLPO E MANDACI A VERY GOOD PROBLEM SOLVING SARDU!
Grazie dell’attenzione.
Ciao.
Tatthari.

dentoni maria 20.10.07 14:50| 
 |
Rispondi al commento


Ciao a tutte e a tutti,
prima di tutto grazie a Beppe per condividere questo spazio con noi. Grazie soprattutto per mettere nella giusta luce notizie che altrimenti resterebbero nascoste. Questa poi proprio mi strappa dalla lettura silenziosa del Blog.
Ho sangue sardo che scorre nelle vene e rientro in Italia dopo un lungo periodo trascorso all’estero accanto a uno scienziato di eccellenza cosi` tanto coraggioso da rientrare nel Bel Paese. Mi sia consentito di proporre una soluzione articolata in quattro azioni:
- una di tipo creativo da attuare attraverso la Banca Etica finalizzata a forme di premi economici di emergenza in favore degli agricoltori di Decimoputzu. Fra di noi ci potrebbero essere persone in grado di versare un contributo, ciascuno a secondo delle sue possibilità. Di sicuro Banca Etica ci potrebbe restituire i nostri soldi nel tempo in maniera conveniente. BANCA ETICA, SE CI SEI PER FAVORE BATTI UN COLPO AVANZANDO UNA PROPOSTA EFFICACE!
- una di tipo reattivo, in modo tale, dove possibile, da chiudere i conti correnti Banco di Sardegna e Banca Popolare dell’Emilia Romagna, magari a favore di Banca Etica. GRAZIE INFINITE A CHI POTRÀ FARLO E A CHI LO HA GIA` FATTO NEL FRATTEMPO!
- una di tipo solidale andando insieme a Beppe a fare lo sciopero della fame con gli agricoltori che occupano il Comune di Decimoputzu. Bellu balin d’ou, ci potresti dire quando pensi di andare? GRADIRESTI ANDARE IN GRUPPO O PREFERISCI ANDARE DA SOLO?
- una di tipo interventista nei confronti della regione Sardegna attraverso l’invito di uno dei suoi rappresentanti che venga nel comune di Decimoputzu a impegnarsi ad agire d’urgenza a garanzia della tutela degli agricoltori. Inoltre, che la regione garantisca agli agricoltori il ritorno alla dignità di cui godevano prima che iniziasse il loro indebitamento. REGIONE SARDEGNA SE CI SEI PER FAVORE BATTI UN COLPO E MANDACI A VERY GOOD PROBLEM SOLVING SARDU!
Grazie dell’attenzione.
Ciao.
Tatthari.

dentoni maria 20.10.07 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

NO ALLE TURBOGAS!!! NO AGLI INCENERITORI!!!


A Modugno, contro lo sbarco delle ciminiere ci sarà un muro di persone!!! E allora AMMAZZATECI TUTTI!!!!!


Ad Aprilia (LT) un terreno è presidiato ventiquattro ore al giorno e la turbogas non parte... Ma quando tutte le bugie dei politici verranno a galla e il cantiere potrà aprire... cosa faremo???

Giuseppe Zaccone (giuszaccone) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento


Ciao a tutte e a tutti,
prima di tutto grazie a Beppe per condividere questo spazio con noi. Grazie soprattutto per mettere nella giusta luce notizie che altrimenti resterebbero nascoste. Questa poi proprio mi strappa dalla lettura silenziosa del Blog.
Ho sangue sardo che scorre nelle vene e rientro in Italia dopo un lungo periodo trascorso all’estero accanto a uno scienziato di eccellenza cosi` tanto coraggioso da rientrare nel Bel Paese. Mi sia consentito di proporre una soluzione articolata in quattro azioni:
- una di tipo creativo da attuare attraverso la Banca Etica finalizzata a forme di premi economici di emergenza in favore degli agricoltori di Decimoputzu. Fra di noi ci potrebbero essere persone in grado di versare un contributo, ciascuno a secondo delle sue possibilità. Di sicuro Banca Etica ci potrebbe restituire i nostri soldi nel tempo in maniera conveniente. BANCA ETICA, SE CI SEI PER FAVORE BATTI UN COLPO AVANZANDO UNA PROPOSTA EFFICACE!
- una di tipo reattivo, in modo tale, dove possibile, da chiudere i conti correnti Banco di Sardegna e Banca Popolare dell’Emilia Romagna, magari a favore di Banca Etica. GRAZIE INFINITE A CHI POTRÀ FARLO E A CHI LO HA GIA` FATTO NEL FRATTEMPO!
- una di tipo solidale andando insieme a Beppe a fare lo sciopero della fame con gli agricoltori che occupano il Comune di Decimoputzu. Bellu balin d’ou, ci potresti dire quando pensi di andare? GRADIRESTI ANDARE IN GRUPPO O PREFERISCI ANDARE DA SOLO?
- una di tipo interventista nei confronti della regione Sardegna attraverso l’invito di uno dei suoi rappresentanti che venga nel comune di Decimoputzu a impegnarsi ad agire d’urgenza a garanzia della tutela degli agricoltori. Inoltre, che la regione garantisca agli agricoltori il ritorno alla dignità di cui godevano prima che iniziasse il loro indebitamento. REGIONE SARDEGNA SE CI SEI PER FAVORE BATTI UN COLPO E MANDACI A VERY GOOD PROBLEM SOLVING SARDU!
Grazie dell’attenzione.
Ciao.
Tatthari.

dentoni maria 20.10.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutte e a tutti,
prima di tutto grazie a Beppe per condividere questo spazio con noi. Grazie soprattutto per mettere nella giusta luce notizie che altrimenti resterebbero nascoste. Esco dalla lettura silenziosa del Blog.
Ho sangue sardo che scorre nelle vene e rientro in Italia dopo un lungo periodo trascorso all’estero accanto a uno scienziato di eccellenza cosi` tanto coraggioso da rientrare nel Bel Paese. Mi sia consentito di proporre una soluzione articolata in quattro azioni:
- una di tipo creativo da attuare attraverso la Banca Etica finalizzata a forme di premi economici di emergenza in favore degli agricoltori di Decimoputzu. Fra di noi ci potrebbero essere persone in grado di versare un contributo,anche minimo. Di sicuro Banca Etica ci potrebbe restituire i nostri soldi nel tempo in maniera conveniente. BANCA ETICA, SE CI SEI PER FAVORE BATTI UN COLPO AVANZANDO UNA PROPOSTA EFFICACE!
- una di tipo reattivo, in modo tale, dove possibile, da chiudere i conti correnti Banco di Sardegna e Banca Popolare dell’Emilia Romagna, magari a favore di Banca Etica. GRAZIE INFINITE A CHI POTRÀ FARLO!
- una di tipo solidale andando insieme a Beppe a fare lo sciopero della fame insieme agli agricoltori di Decimoputzu. Bellu balin d’ou, ci potresti dire quando pensi di andare? GRADIRESTI ANDARE IN GRUPPO O PREFERISCI ANDARE DA SOLO?
- una di tipo interventista nei confronti della regione Sardegna attraverso l’invito di uno dei suoi rappresentanti che venga nel comune di Decimoputzu a impegnarsi ad agire d’urgenza a garanzia della tutela degli agricoltori. Che la regione garantisca agli agricoltori il ritorno alla dignità di cui godevano prima che iniziasse il loro indebitamento. REGIONE SARDEGNA SE CI SEI PER FAVORE BATTI UN COLPO E MANDACI A VERY GOOD PROBLEM SOLVING SARDU!
Grazie dell’attenzione.
Ciao.
Tatthari.

dentoni maria 20.10.07 14:41| 
 |
Rispondi al commento


area nord-ovest around

Brutta notte.. mente maltrattata dalla nota fontana, Marinetti sghignazzava. Veltroni, circostanziale, si indigna e ringrazia.
+o- educata negli anni sessan.da cultura contadina con "licenza elementare, non da chioma al vento, bandata circolata, nuda-pronta all'uso e getta; la mia mamma sa adoperare la cucchiarella nella pentola. e papà diceva "ogni cosa al suo POSTO e 1 posto per OGNI COSA"
Natur boys, se Vi imbattete nel battipanni, nascondetelo pure che alla mamma non serve più.
L'acqua? Madre Teresa guardava perplessa le numerose
bottiglie del "PALAZZO" dell'Oscar e pensava alla miseria dei Suoi..e meno mAle che l'Acqua di Trevi, ieri era rossa..per chi ha la Birmania nel cuore..
(Oscar è nato pochi giorni fa in Inghilterra)
con la superbia ci sono nata, consapevole del vizio (!) bevo imparare a farci i conti, ma i capitali, non li conosco..
Econ..Tremonti, Brunetta e P.S. facciamo tirare le somme a qualche signora? siamo più brave a fare la spesa..
Milano è ancora da bere?
??se le carceri sono troppo piene, i delinquenti troppo fuori e striscia 5* fa vedere edifici "orchestrati da governi democratici quanto inefficienti" inutili e costati enormità,
Claudio, 60nne votato DiPietro, che deve pensare (???)
PARIS, girotondo interno ai NURAGHI 'round, pleas, indoss...(calmi...) tuta ros-bir, no leacril, no stres.
Pinco Pallini, seguo la scia...la lumaca
mercoledì ha da fare nell'orto, deve togliere le erbacce (relax:no pestic.)

laura giacobbe Commentatore certificato 20.10.07 14:35| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI I SARDI


PER LA STATUTARIA MANDIAMO I NOSTRI POLITICI A QUEL PAESE

UN BEL V8 DISEGNATO SULLA SCHEDA !!!!

Antonello D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.07 14:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppe grillo, ieri sera 19 ottobre 2007 per mi manda raitre hanno trasmesso una cosa sconvolgente vergognosa, un sindaco della prov. di caserta esercita tutti i giorni del mobbing ad una onesta dipendente del comune (nn ricvordo i nomi e il luogo pero e' andato in onda ieri) il motivo di queste vessazzioni vere e proprie e' il fatto che s'e' rifiutata ONESTAMENTE di promuovere suo figlio senza requisiti ,questo pezzo di mer.da perche altro nn e' , l'ha pure picchiata !e due volte , deve essere fermato mandate meetup fate qualcosa! viene pagato coi soldi nostri questo bastardo.
E durante la puntata ha negato tutto!
Fate qualcosa.
Grazie ciao.

Matteo Alberti 20.10.07 14:20| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

vorrei dire agli imprendotori sardi di fare come ha fatto un imprenditore calabrese (MASI) che ha denunciato le banche per usura. il processo è ancora pendente, ma i dirigenti di banca sono stati rinviati a giudizio. e la regione calabria si è anche costituita parte civile.

--------------------------------------------------

Bene, una proposta intelligente! Spero che gli amici di Decimoputzu la attuino subito, simo con voi!

Nicola Pleni 20.10.07 14:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bisogna fare un esame di coscienza: questo decentramento dello Stato ai Comuni ed alle Regioni è come avevo previsto un fallimento per la cittadinanza onesta che lavora e paga le tasse, un insulto.
Ormai pare che i Comuni senza più soldi dell'ICI e dell'Irpef non stiano più in piedi ed invece la realtà è ben diversa. Con i nostri soldi si riempiono in vari modi poco legali le tasche gli amministratori locali dando appalti perenni e riscuotendo tangenti da capogiro. E' giunta l'ora di cambiare tutto ciò che non va. La centralità dello Stato è essenziale ma gli stessi cittadini devono essere supervisori e controllori di ciò che avviene e di ciò che è necessario.

Angelo Di Fabio 20.10.07 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate su www.sovranitamonetaria.org, informatevi sul sistema monetario! uscite dall'ignoranza! siamo tutti truffati!

Mirko Boncristiano Commentatore in marcia al V2day 20.10.07 13:57| 
 |
Rispondi al commento

M come MASSONERIA,TUTTI IN SARDEGNA SANNO CHE PARTE TUTTO DA LI,SOLO CHE SIAMO COME DICEVANO GLI SPAGNOLI PADRONI DI ALCUNI SECOLI FA,POCOS LOCOS E MALUNIDOS.E QUESTI SONO SOLO I FATTI PIU ECLATANTI MA VI GARANTISCO CHE è SOLO LA PUNTA DELL'ICEBERG.

Andrea C. Commentatore certificato 20.10.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento

A morte la Franzoni, grande rompicoglioni

gabri olli 20.10.07 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

basta!!!!!
a tutti i sardi vittime di questa truffa:
non permettete a nessun o di rubare ciò che è vostro!!!
difendetevi...
la terra è la vostra, come vostre le aziende in cui avete lavorato per anni...
cosa aspettate, che vi prendano anche il sangue!?!?
a qualunque costo... non permettetelo!!!!!!!!

questo paese ha bisogno di sentire ra rabbia dei suoi cittadini...

non POSSO aggiungere altro...!

manolo rivaroli 20.10.07 12:56| 
 |
Rispondi al commento

SOLIDARIETA AL POPOLO SARDO ! ASSOLVETE LA FRANZONI ASSOLVETE LA FRANZONI , EPPURE QUALCHE ALTRO , COSI NON CI ROMPETE PIU I COGLIONI A SENTIRE SEMPRE LE STESSE BUFFONATE . CARI RAGAZZI ORMAI NON FA PIU NOTIZIA UN POVERO IMPRENDITORE CHE LO HANNO ROVINATO .A QUESTO PUNTO VI DICO , CON TRISTEZZA , CHE VOLEVO NASCERE IN FRANCIA . CIAO A TUTTI , ANGELO( PALERMO ) .FORZA E CORAGGIO AMICI NOI SIAMO CON VOI !

ANGELO C. Commentatore certificato 20.10.07 12:49| 
 |
Rispondi al commento

al rogo tutta lampolitica italiana! al rogo prodi ed i suoi seguacci mafiosi! A Decimoputzu ce la fame, come ce in molti altri paese sardi. l'euro ci ha solo rovinati, se fossimo rimasti con la lira saremmo per conto nostro senza essere schiavi di bruxelles.

fabio p. Commentatore certificato 20.10.07 12:48| 
 |
Rispondi al commento

ROBA DA URTO DI VOMITO... MALEDETTO IL GIORNO CHE HO VOTATO PRODI!!! AL PIù PRESTO TUTTI IN PIAZZA!!!

franco magnelli 20.10.07 12:43| 
 |
Rispondi al commento

al rogo tutta lampolitica italiana! al rogo prodi ed i suoi seguacci mafiosi! A Decimoputzu ce la fame, come ce in molti altri paese sardi. l'euro ci ha solo rovinati, se fossimo rimasti con la lira saremmo per conto nostro senza essere schiavi di bruxelles.

fabio p. Commentatore certificato 20.10.07 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe e se facessimo tutti un miniprestito d'onore e loro col tempo ce li ridanno quando possono

rosa lucia tiberio 20.10.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei aggiungere che questa notizia è una di quelle palesemente nascoste ed insabbiate dai giornali.

Segnalo la porcata del Corriere (io questo articolo lo avevo notato e ritagliato per la sua estrema gravità) che aveva inserito un misero trafiletto di 20 righe a fondo pagina in una pagina di mezzo.

QUINDI QUASI INVISIBILE.

Complimenti al Corriere, che lecca le scarpe dei Poteri Forti.

Beatrice Postridi Commentatore certificato 20.10.07 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Molte cose fanno veramente schifo in Italia,a livello governativo,aziendale,bancario e chi più ne ha più ne metta!
Ma cosa si può fare di utile e pratico per risolvere gli enormi problemi che ci sono,per esempio per quei poveri contadini della Sardegna, c'è qualcosa di utile per far capire il disprezzo che noi cittadini normali abbiamo nei confronti di questi "potenti" che contrallona tutto!Dobbiamo cambiare qualcosa di sostanziale in questa Italia!come si può iniziare?
Te Beppe che hai le capacità di non far passare queste cose inosservate(come questo fantastico blog),prova a dare anche delle possibili soluzioni!
Grazie Grillo per tutto quello che hai smosso negli italiani in questo periodo!
Sicuramente non sarà inutile!
Un saluto a tutti

Francesco Giangolini 20.10.07 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Vergognoso, io mi chiedo se fosse successa al nord una cosa del genere cosa sarebbe successo? posso far finta che 7000 aziende non esistano? non ne parla nessuno fuori dall'isola (a parte Grillo naturalmente).
è proprio vero, i giornalisti sono morti, preferiscono dedicare prime paine per l'ennesima volta alla Franzoni... non se ne può più

Antonio Pompianu 20.10.07 12:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CHE RABBIA!!!!!MA COME SI FA??
BASTA! BASTA! COME POSSIAMO ANDARE AVANTI
IN QUESTO MODO? MA E' MAI POSSIBILE CHE
DOBBIAMO ARRIVARE SEMPRE AGLI ULTIMI TERMINI??
PORCA MISERIA, IO LO SO CHE QUELLO CHE STO PER DIRE NON E' MOLTO CONDIVISIBILE, MA ALLO STATO ATTUALE DELLE COSE O SCOPPIA UNA GUERRA CIVILE O TUTTI DOVREBBERO EMIGRARE (COSA PER ALTRO MOLTO MENO FACILE DELLO FAR SCOPPIARE UNA RIVOLTA). FAR FINTA DI NIENTE NON E' PIU' LA SOLUZIONE. QUI ABBIAMO GENTE CHE SFRUTTA E FA I PROPRI INTERESSI A DANNO DEGLI ALTRI. QUI ABBIAMO RICCHI SEMPRE PIU' RICCHI E POVERI CHE FINIRANNO PER MORIRE DI FAME E RABBIA. NON C'E' FUTURO IN ITALIA IL PAESE DELLE BANANE...SI DELLE BANANE, PERCHE' DI TAGLIO O DI STRISCIO TE LE FICCANO SEMPRE NEL DI DIETRO.

Matteo Rizzetto 20.10.07 12:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vergognoso, io mi chiedo se fosse successa al nord una cosa del genere cosa sarebbe successo? posso far finta che 7000 aziende non esistano? non ne parla nessuno fuori dall'isola (a parte Grillo naturalmente).
è proprio vero, i giornalisti sono morti, preferiscono dedicare prime paine per l'ennesima volta alla Franzoni... non se ne può più

Antonio Pompianu 20.10.07 12:09| 
 |
Rispondi al commento


Bhe che dire.....!!!!

Che dire...davanti a quete testimonianze!!!
La TERRA la stessa terra che ha sfamato e sfama tutti noi.... con i SACRIFICI di contadini che vengono USATI per promuovere i prodotti tipici..o genuini... ma in realtà usati e distrutti dalla POLITICA,DAL POTERE ECONOMICO,DAL SISTEMA, signori la MOSSONERIA CONTINUA AD ESISTERE,bisogna liberare il potere dalle mani di questi ESSERI, e come pena metterli alle dipendenze dei CONTADINI per almeno 10 anni,POSSO garantirvi che 10 anni valgono piu di ogni ERGASTOLO.... Altro che GALERE....
La mia MAX solidarietà a tutti i contadini della Sardegna e non solo.
E tutti coloro che lavorano onestamente.
Angelo

Angelo PALOMBO 20.10.07 11:48| 
 |
Rispondi al commento

1)Maria Laura Frattarelli...............
(PER RAGIONI DI SPAZIO) ...............
82 Capochiani Gino
83 Davide Medda
84 Alessandro B
85 Massimiliano Monopoli
86 Monica Serra
87 Marcello Sciuto
88 Stefania G
89 Enrica Giachino
90 Francesco Vitobello
91 MARIO P.
92 MARIANGELA B.
93 cettina d.
94 Busonero Mario (SARDEGNA)
95 Angela Cametti (angela cam)
96 Rinaldi eraldo
97 Massimiliano T.
98 Massimo C
99 Monna Lisa (Lisa Monnato)
100 Ruggiero Christian
101 Piero Calandri
102 Fabio Marx
103 tagliafierro stelio
104 Sante Marafini
105 mario z
106 Chiricozzi Andrea
107 )hans fefe
108 Dand P
109) Fabrizio Di Vito
110 ) marco pane
111)Fabrizio Di Vito
112 Riccardo Orlandi
113Luca L.
114 Giorgio P.
115 Omar R. M.
116 GIUSEPPE M.
117 Chicco Barattoli
118 Damiano Monaco
119 Giuseppe C.
120 Andrea M
121 Franco Muzzi
122 tony pro
123 daniele baroncini
124 mauro m
125 Massimiliano Monopoli
126 Franco Nonnis
127 Melissa Conte
128 Marco lino
129 Pietro Zara
130 LEONARDO gUIDO
131 Orlando Furioso
132 Donatella S.
133 Nicola Neri
134 Tiziana Stellitano
135 Rosa Esposito
136 Schembri Massimiliano
137 Coniglio Dora
138 Schembri Mauro
139 Santoro Salvatore
140 Donatella S.
141 Nicola Neri
142 Tiziana Stellitano
143 Rosa Esposito
144 Gino C.
145 bella ciao- luciano.
146 SCHEMBRI ANTONIO
147 Mario Draghi
148 Daniele Freddio
149 Carla P.

Carla P. Commentatore certificato 20.10.07 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Prima di tutto sono felice che non Le è stato impedito di continuare questo blog. Da molti giorni non avevo posta e ho pensato subito male. I giornali e le televisioni già sostendono che il Grillismo è finito. Io mi auguro di no.Bisogna continuare a chiedere l'abolizione di tutti gli enti inutili che creano solo burocrazia è servono solo a loro per evitare di assunmersi delle responsabilità. In merito all'argomento del giorno, siccome sono una concreta, che ne dice di aprire un c/c dove ciascun cittadino può versare qualcosa per aiutare questa gente. A prescindere da quanto la generosità degli italiani verrà in aiuto, io penso che questo sia una maniera per non farli sentire soli, abbandonati all'idea che non ci sia niente da fare per ottenere il rispetto dei propri diritti umani e costituzionali. Ma fra quelli che scrivono nel blog non c'è un avvocato? Per una volta si può fare anche una causa gratis no? Dare e sempre più gratificante che avere. Sarebbe opportuno incominciare a parlare del fatto che è illegale mettere all'asta beni il cui valore al massimo corrisponde al 10% del valore commerciale dello stesso bene e che più del 60% del ricavato copre le spese legali e di messa all'asta. E' UNA VERGOGNA SOLO ITALIANA che permette di accumalare, legalmente si fa per dire, patrimoni inestimabili ai soliti noti. E' noto che alle aste giudiziari sono presenti i soliti 3 o 4 che si mettono d'accordo, di volta in volta, chi deve acquistare e quando deve acquistare e per evitare di pagare le imposte gli stessi beni vengono intestati ad altri che sono stati nel frattempo contattati. Cioè sono una vera e propria agenzia commerciale. In ogni città tutti sanno a chi rivolgersi per avere un bene che è all'asta. Questo fatto, e purtroppo non è l'unico, anche oggi mi fa vergognare di essere cittadina italiana. Egr. Sig. Grillo pensi ai suoi figli e vedrà che troverà la soluzione migliore per ottenere qualcosa per questi SIGNORI che le istituzioni rende sudditi. Saluti.

maria letizia ciaffoloni 20.10.07 11:25| 
 |
Rispondi al commento

chiudiamo i conti in banca!
questa è l'unica mossa non violenta che si possa fare!

Max Serra Commentatore certificato 20.10.07 10:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
quanta tristezza nell'ascoltare questo video, e poi quanta rabbia nel vedere queste persone sfruttate dalle banche. Perchè sono sempre le persone che vivono del proprio lavoro a pagare. Perchè non si sono tassati i beni di lusso, perchè ci sono categorie che scaricano dalle tasse ristoranti, macchine, viaggi. Perchè i nostri parlamentari percepiscono stipendi così alti senza essere in grado fi fare bene il lavoro per cui sono pagati? Sono delusa, demoralizzata e mi sento impotente contro questi arroganti sfruttatori. Si potrebbe cominciare a inizio mese a ritirare tutto lo stipendio dalle banche e mettere i soldi sotto il materasso come facevano i nostri nonni.
Antonella Monetti

antonella monetti 20.10.07 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Non sono agricoltore, ma do tutta la mia solidarietà ai miei concittadini putzesi per la situazione in cui si trovano a causa degli usarai legalizzati che si celano con il nome di "BANCHE". Tutte le categorie di lavoratori si devono unire alla loro protesta e scendere in piazza per far valere il diritto inviolabile costituzionale al lavoro. FORZA PARIS

Nicola Perra 20.10.07 10:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bombe ci vogliono bombe e sequestri di direttori di banca, gettati in pasto ai maiali, cosi imparano a mettersi al servizio di usurai autorizzati.

gianbattista pisanu Commentatore certificato 20.10.07 10:09| 
 |
Rispondi al commento

ha chiedo scusa un chiarimento per par condicio sono due i libri che parlano di aiuto reciproco di solidarieta di uguaglianza di onesta , e onesta intellettuale IL CAPITALE , LA BIBBIA ,
MA MI PARE CHE CON ENTRAMBI CI SI SIANO PULITI IL C.....i nostri parlamentari sia a destra che a sinistra clero incluso .
SI PREDICA BENE MA SI RAZZOLA MALE !!!!!!! meditate amici sardi io sono romagnolo ma mangio la stessa merda vostra

fenati nicoloì 20.10.07 09:56| 
 |
Rispondi al commento

MARIA ADELE SEI IDIOTA, SE VUOI MANGIARE ERBA SEIPADRONISSIMA DI FARLO. MA NN ROMPERE I COGLIONI A CHI LA PENSA DIVERSAMENTE,DA QUANDO ESISTE IL MONDO GLI ANIMALI SONO STATI SEMPRE MANGIATI, ORA ARRIVATE VOI (DEFICENTI)"BASTA SALVIAMO LA PECORELLA"MA CHE CA..O ME NE FREGA AME DI UNA PECORELLA QUANDO LEGGO SUL GIORNALE CHE UNA BAMBINA DI 5 ANNI VIENE VIOLENTATA DAL FRATELLO E DAL PADRE,CHE CONTADINI GLI STA MANCANDO LETTERALMENTE LA TERRA SOTTO I PIEDI.

nunzia g. Commentatore certificato 20.10.07 09:55| 
 |
Rispondi al commento

benvenuti nell'egemonia cooperativa romagnola dove un privato viene fatto chiudere a favore di una cooperativa che di fatto ha sgravi fiscali e agevolazioni a non finire a partire da finanziamenti a fondo perduto etccc....
in romagna non crediate che le cose vadano meglio per la piccola impresa , cio che fino ad ora era la base per l'economia locale (la piccola media impresa )sta collassando , i negozi chiudono la gente si ritrova al limite della sopravvivenza , e questo in romagna come nelle altre regioni italiane, le megacooperative che finanziano i partiti rossi , hanno di fatto il potere di eliminare le piccole imprese ,non direttamente magari ma con artifizi legalizzati , benvenuti signori nella cupola rossa dove il proletariato l'uguaglianza sociale sono belle parole scritte su un libro IL CAPITALE ma come in russia l'uomo è uomo e le idee sono le idee e mai andranno paripasso .
BEH INSOMMA SAPPIATE CHE GRAZIE ALLE COOPERATIVE ROSSE SIAMO NELLA MERDA PURE IN ROMAGNA che come la sardegna erano le culle del comunismo

fenati nicoloì 20.10.07 09:47| 
 |
Rispondi al commento

le cose da dire e da chiedersi sarebbero proprio tante.
parlo della sardegna ma questi sono concetti che si potrebbero estendere a tutto il territorio nazionale.
possediamo, come sardi e come italiani, le spiagge e i mari tra i più del mondo; godiamo di una eredità storica e artistica tali che ancora una volta il resto, o quasi, del mondo ci invidia; abbiamo privilegiate condizioni climatiche (poche nazioni europee potrebbero vantare una varietà climatica e quindi paesaggistica come le nostre);
siamo riusciti a salvaguardare (forse ancora per poco ogm a parte)tradizioni culinarie e rurali da far invidia (se pensiamo che l'alimentazione mediterranea fa scuola in tutto il mondo non solo da un punto di vista prettamente culinario ma anche nutrizionale); potremo produrre energia pulita, inesauribile,a basso impatto ambientale senza aver più bisogno di acquistarla da nazioni che la producono con centrali nucleari (che noi abbiamo ripudiato) o sottostando a subdoli-sadici ricatti polico-economici (la russia).
insomma, ancora una volta stiamo a chiederci come mai un territorio che non ha nessun motivo concreto per non prosperare si ritrova al lastrico e ancora una volta ci rispondiamo che il motivo sta nella cattiva gestione, nell'incompetenza dei nostri governanti dietro la quale si celano, ormai senza ombra di dubbio, i loro viscidi e personali interessi che li porta a vendersi alle organizzazioni criminali, alle lobbies.
politici che PALESEMENTE e SPUDORATAMENTE non nascondono più di appartenere ad un elitarismo (chiamiamolo massoneria o come vi pare: c'è l'imbarazzo della scelta) e che tale elitarismo voglio e devono proteggere a tutti i costi e "a costo" di scatenare vergognose e giustificatissime polemiche (vedi mastella). io sono sarda, precaria, dequalificata e vedo che la sardegna rispecchia la mia immagine: che tristezza e che rabbia! ma se non ci diamo una mossa nessuno farà nulla x noi! uniamoci sardi, impariamo dai francesi possiamo cambiare il nostro destino

ela s 20.10.07 09:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

vorrei dire agli imprendotori sardi di fare come ha fatto un imprenditore calabrese (MASI) che ha denunciato le banche per usura. il processo è ancora pendente, ma i dirigenti di banca sono stati rinviati a giudizio. e la regione calabria si è anche costituita parte civile.

giulia di tommaso 20.10.07 09:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

strano perchè Michel de Notredame non aveva nelle sue profezie la distruzione dell'Italia...
allora chi è questo profeta......
sardi legge della sopravvivenza accoppate o venite accoppati....
scassat e cap e ca** dei rubavite.

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.07 09:25| 
 |
Rispondi al commento

This is maddening, a friend wrote a letter to this communist thug. Everybody should send their thoughts to this evil and misguided soul.

Mr. Levi,

Are you evil? You are against Freedom of speech. You are not a champion of democracy. You should be ashamed of yourself. You obviously must admire Mussolini and other fascist totalitarianists.

You are also obviously a pie-eyed communist with no real understanding and belief in free markets, free expression and human nature.

Your foolish Internet Suppression law will not be passed and even if it is, it will be overridden in the
courts by not only the people but by the corporations.

Among other things, You will be trying to stop billions of web pageviews daily. The corporations
will not let you do this.

You are an enemy of Italy and of freedom, you are a disgrace to the human race.

You should be deeply ashamed of yourself. Your reputation is ruined.

Unless of course you really are evil.

Then you should just be angry, because this will never fly you silly, stupid man.

Thanks to you, I'm canceling my trip to Italy and will spend a couple thousand Euros somewhere else.

Do you really want Italy to eventually be ruled by Taliban types? Are you trying to protect Islamofascist terrorist monkey thugs from being exposed?

What are you trying to accomplish?

Why do you want to destroy Italy?

Enjoy retirement Sir. It is surely time to put yourself out to pasture.

Sincerely,

CN

....

absurd thought -
God of the Universe says
destroy the internet

fools must not be exposed
protect EVIL Fascists


http://absurdthoughtsaboutgod.blogspot.com/
.

USpace 20.10.07 06:45| 
 |
Rispondi al commento

Libertà, Democrazia, Pace, Lavoro, Amore, sono le più ALTE e NOBILI parole che al mondo esistono e NESSUNO, NESSUNO, NESSUNO può prendersi il diritto di speculare e farne uso per un personale tornaconto perchè sono i più ALTI VALORI PERilBENEdiTUTTI i POPOLI del MONDO. Politici di CASTA con questa legge voi pensate di IMPEDIRE di raggiungere il nostro traguardo. Toglietevelo dalla testa perchè non potete PREVALERE con l'OBBIETTIVO della vostra logica di CASTA IndustrialPoliticoSindacale di CONCERTARE per REALIZZARE il vostro TORBIDO SOGNO.
GIOVANI TALENTI FERMIAMO QUESTO BARBARO SISTEMA. UNIAMOCI PER DIMOSTRARE il DISSENSO POPOLARE. Non permettiamo che il TORBIDO SOGNO della CASTA PADRONA IndustrialPoliticoSindacale si realizzi.ONESTI CITTADINI, IMPRENDITORI, LAVORATORI, COMMERCIANTI ARTIGIANI, PESCATORI, PENSIONATI, INTELLETTUALI, DOTTI e SAPIENTI, OPERAI, PASTORI, CONTADINI, PRECARI e DISOCCUPATI. Siamo stati tutti TRADITI dalla CASTA dei politici al servizio degli AFFARI. Prepariamoci perchè il nostro futuro sarà veramente DURO per avere un pezzo di pane. IL coraggio lo dobbiamo trovare per FERMARE questo BARBARO SISTEMA. Tutti uniti e coesi dobbiamo dire ai politici, PERilBENEdiTUTTI fatte LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI per costruire il TEMPIO dei VALORI per diffondere Pace, Libertà, LAVORO a tutti a tempo INDETERMINATO come vuole la nostra COSTITUZIONE. Unica GARANZIA rimasta per la nostra VITA. PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino del MONDO è nelle nostre mani SLEGHIAMOLO dai NODI del BARBARO SISTEMA e LIBERIAMOCI da queste CATENE. Prima che loro realizzino il loro TORBIDO SOGNO. FERMIAMOLI.

Mario Flore 20.10.07 06:21| 
 |
Rispondi al commento

E' agghiacciante!

Che paese deprimente, atto a rovinare la popolazione....la famiglia, il bene maggiore e principale di un paese, il motore del movimento e della crescita. La famiglia e' una ricchezza che genera un paese e le banche la distruggono!

banche italiane prima o poi arrivera' un resoconto salatissimo anche per voi! dovete solo attendere gli eventi. Nessuna pieta'.


paolo tofani 20.10.07 05:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

"salsiccia di Murru di Irgoli"

quello che noi tutti chiamiamo "politically correct" immagino possa fa cagare più di una persona... forse anche me... ma che io viva in un paese talmente rozzo ed egoista, da ignorare l'animalismo e le lotte animaliste che tutto il mondo conduce - qualcuno vale tanto quanto ognuno - da essere rappresentato nella sua presunta "voce libera" da un rozzo che per valorizzare il percorso di un popolo cita la sua - del popolo - capacità di uccidere e cucinare animali... beh, questo mi fa amare il politically correct degli altri paesi... mi fa amare i pensiero che qualcuno, altrove, meglio di me, sia riuscito quantomeno a creare un vocabolario della vergogna... vocabolario all'interno del quale va inserita a pieno diritto la parola SALSICCIA.
Come succede che mentre leggo un post di grillo per me importante e che magari aspettavo... un post/testo che mi auguro crei emuli nella stampa nostrana... devo trovare il CRASSO SPECISMO, il si salvi chi può... "salviamo il contadino sardo in nome dell'olocausto suino"

Evviva la dissociazione della quale il gattopardesco Grillo è sempre e solo ottimo esempio... ma un discorso in difesa dei lavoratori sardi - agricolotori in crisi - e nondel suo gusto truculento nel mangiare animali morti, sto GURU, non riusciva a farlo?
No, non ci riusciva... come non ci può riuscire chiunque sia dominato dall'appetito e MAI da vera, estesa, sentita partecipazione del dolore altrui...

ciccione milionario

(tanto me lo censurano, vero Giangio?)
(Casaleggio= il male)

Maria Adele Del Vecchio 20.10.07 03:52| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono veramente felice che la triste situazione della mia terra d origine venga resa nota. Sono sardo costretto a partire per poter lavorare onestamente, da anni in Sardegna e credo in tutto il meridione si vive una realtà fatta di sotterfugi, di espedienti, e ogni volta che sembra di assaporare qualche piccolo miglioramento ecco che i nostri politici hanno la bella trovata di aumentare le tasse, di dimenticarsi della povera gente che suda il proprio pezzo di pane, di genitori che inunciano ad un pantalone comprato al mercato per dar da mangiare ai figli...è pieno di storie così...politici, onorevoli, svegliatevi!è su di voi, sulle vostre coscienze che pesano questi dolori!

Emilio Desogus 20.10.07 02:34| 
 |
Rispondi al commento

Vi siete chiesti perchè il bavoso mortadellone rancido, massaggia i suoi alleati comunisti estremisti ogni giorno per tenerli buoni?
Perchè lui deve difendere il potere delle banche che lo sostengono, oggi le banche stanno strangolando la parte ancora sana del paese.
Mentre i comunisti che non capiscono notoriamente un cazzo si accaniscono con i padroni, la confindustria ed il lavoro interinare; tralasciano le banche che sono il vero buco nero del paese; si arricchiscono persino sui morti (Fiorani docet) come si fa a proporre ad un pensionato di investire la propria liquidazione in Parmalat o Edge Funds legati ai mutui subprime?
Osservate il rione dove vivete e contate quanti sportelli bancari sono sorti al posto del fruttarolo o del fornaio, vi siete mai chiesti come in un mondo dominato da internet possono sopravvivere filiali di banche con 2 o 3 impiegati?
In italia ci sono più sportelli bancari che macellai, tra un po' quando i soldi saranno finiti ci mangeremo gli assegni.
Alessandro.

Alessandro Peruzzetto Commentatore certificato 20.10.07 00:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPELLO AL BLOG
Accorrete numerosi! :)
Chi vuole che Beppe Grillo parli di sovranità monetaria e signoraggio bancario?
Forse non ne parlerà MAI, ma facciamoci sapare
che siamo INCAZZATI e non stupidi!
(copia, incolla,sottoscrivi e riposta)

1)Maria Laura Frattarelli...............
(PER RAGIONI DI SPAZIO) ...............
82 Capochiani Gino
83 Davide Medda
84 Alessandro B
85 Massimiliano Monopoli
86 Monica Serra
87 Marcello Sciuto
88 Stefania G
89 Enrica Giachino
90 Francesco Vitobello
91 MARIO P.
92 MARIANGELA B.
93 cettina d.
94 Busonero Mario (SARDEGNA)
95 Angela Cametti (angela cam)
96 Rinaldi eraldo
97 Massimiliano T.
98 Massimo C
99 Monna Lisa (Lisa Monnato)
100 Ruggiero Christian
101 Piero Calandri
102 Fabio Marx
103 tagliafierro stelio
104 Sante Marafini
105 mario z
106 Chiricozzi Andrea
107 )hans fefe
108 Dand P
109) Fabrizio Di Vito
110 ) marco pane
111)Fabrizio Di Vito
112 Riccardo Orlandi
113Luca L.
114 Giorgio P.
115 Omar R. M.
116 GIUSEPPE M.
117 Chicco Barattoli
118 Damiano Monaco
119 Giuseppe C.
120 Andrea M
121 Franco Muzzi
122 tony pro
123 daniele baroncini
124 mauro m
125 Massimiliano Monopoli
126 Franco Nonnis
127 Melissa Conte
128 Marco lino
129 Pietro Zara
130 LEONARDO gUIDO
131 Orlando Furioso
132 Donatella S.
133 Nicola Neri
134 Tiziana Stellitano
135 Rosa Esposito
136 Schembri Massimiliano
137 Coniglio Dora
138 Schembri Mauro
139 Santoro Salvatore
140 Donatella S.
141 Nicola Neri
142 Tiziana Stellitano
143 Rosa Esposito
144 Gino C.
145 bella ciao- luciano.
146 SCHEMBRI ANTONIO
147 Mario Draghi

stelio tagliafierro 20.10.07 00:50| 
 |
Rispondi al commento

1)Maria Laura Frattarelli...............
(PER RAGIONI DI SPAZIO) ...............
82 Capochiani Gino
83 Davide Medda
84 Alessandro B
85 Massimiliano Monopoli
86 Monica Serra
87 Marcello Sciuto
88 Stefania G
89 Enrica Giachino
90 Francesco Vitobello
91 MARIO P.
92 MARIANGELA B.
93 cettina d.
94 Busonero Mario (SARDEGNA)
95 Angela Cametti (angela cam)
96 Rinaldi eraldo
97 Massimiliano T.
98 Massimo C
99 Monna Lisa (Lisa Monnato)
100 Ruggiero Christian
101 Piero Calandri
102 Fabio Marx
103 tagliafierro stelio
104 Sante Marafini
105 mario z
106 Chiricozzi Andrea
107 )hans fefe
108 Dand P
109) Fabrizio Di Vito
110 ) marco pane
111)Fabrizio Di Vito
112 Riccardo Orlandi
113Luca L.
114 Giorgio P.
115 Omar R. M.
116 GIUSEPPE M.
117 Chicco Barattoli
118 Damiano Monaco
119 Giuseppe C.
120 Andrea M
121 Franco Muzzi
122 tony pro
123 daniele baroncini
124 mauro m
125 Massimiliano Monopoli
126 Franco Nonnis
127 Melissa Conte
128 Marco lino
129 Pietro Zara
130 LEONARDO gUIDO
131 Orlando Furioso
132 Donatella S.
133 Nicola Neri
134 Tiziana Stellitano
135 Rosa Esposito
136 Schembri Massimiliano
137 Coniglio Dora
138 Schembri Mauro
139 Santoro Salvatore
140 Donatella S.
141 Nicola Neri
142 Tiziana Stellitano
143 Rosa Esposito
144 Gino C.
145 bella ciao- luciano.
146 SCHEMBRI ANTONIO
147 Mario Draghi
148 Daniele Freddio

stelio tagliafierro 20.10.07 00:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma chi comanda????
Il popolo sovrano o quattro ECONOMISTI BAVOSI???
Ci sono persone che non sanno più dove sbattere
la testa per la mancanza di lavoro e di prospettive
e quattro burocrati da Bruxelles ci dicono di tagliare la spesa sociale e di aumentare i consumi.
Ma perchè non gli DIAMO UN BEL CALCIO IN CULO PRIMA
DI ASSOMIGLIARE ALL'ARGENTINA O ALL'ALBANIA???

bob costante 20.10.07 00:37| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO UNA PICCOLA COSA PER TUTELARE LA NOSTRA CULTURA MILLENARIA E LA GENUINITA'DEI NOSTRI CIBI???
FIRMIAMO CONTRO GLI OGM SU WWW.LIBERIDAOGM.IT
E IN CULO ALLE LOBBY DI MERDA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

bob costante 20.10.07 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Max R. Commentatore certificato 20.10.07 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio a tutti di leggere il romanzo storico "FURORE" di John Steinbeck (pubblicato in Italia da Bompiani, costa solo 9 euro, titolo originale: "The Grapes of Wrath"), ambientato nelle campagne dell'Oklahoma durante la Grande Depressione degli anni '30... parla delle STESSE IDENTICHE COSE: AGRICOLTORI INDEBITATI che non riescono più a far fronte alle rate dei mutui e che sono ESPROPRIATI dei loro campi, e sono RIDOTTI SUL LASTRICO.
È una lettura sconvolgente e deprimente, che tocca il cuore, relativa a vicende accadute parecchi decenni fa molto lontano... ma purtroppo quanto mai attuali. :-(


Emanuele Russo 20.10.07 00:11| 
 |
Rispondi al commento

E' giunto il momento di ricominciare a mettere i nostri risparmi sotto il materasso ed a vivere del risultato del nostro lavoro. Facendo così le banche non possono più utilizzare il nostro denaro per usarlo contro di noi. Forse le nostre ambizioni diminuiranno, ma vivermo tutti meglio con meno.
Pensare che da valsusino i miei soldi ed i miei risparmi vengano usati per costruire un mostro sotto casa mia, mi fa accapponare la pelle. La bellissima sardegna e di simpatici sardi non sono risparmiati da questo scempio in cui le banche (ad incominciare dalla WTO : le torri gemelle...)decidono di usare il tuo denaro contro di te e ti prestano ad usura i loro debiti!!!!!

Alberto Porro 19.10.07 22:45| 
 |
Rispondi al commento

E' giunto il momento di ricominciare a mettere i nostri risparmi sotto il materasso ed a vivere del risultato del nostro lavoro. Facendo così le banche non possono più utilizzare il nostro denaro per usarlo contro di noi. Forse le nostre ambizioni diminuiranno, ma vivermo tutti meglio con meno.
Pensare che da valsusino i miei soldi ed i miei risparmi vengano usati per costruire un mostro sotto casa mia, mi fa accapponare la pelle. La bellissima sardegna e di simpatici sardi non sono risparmiati da questo scempio in cui le banche (ad incominciare dalla WTO : le torri gemelle...)decidono di usare il tuo denaro contro di te e ti prestano ad usura i loro debiti!!!!!

Alberto Porro 19.10.07 22:36| 
 |
Rispondi al commento

E' giunto il momento di ricominciare a mettere i nostri risparmi sotto il materasso ed a vivere del risultato del nostro lavoro. Facendo così le banche non possono più utilizzare il nostro denaro per usarlo contro di noi. Forse le nostre ambizioni diminuiranno, ma vivermo tutti meglio con meno.
Pensare che da valsusino i miei soldi ed i miei risparmi vengano usati per costruire un mostro sotto casa mia, mi fa accapponare la pelle. La bellissima sardegna e di simpatici sardi non sono risparmiati da questo scempio in cui le banche (ad incominciare dalla WTO : le torri gemelle...)decidono di usare il tuo denaro contro di te e ti prestano ad usura i loro debiti!!!!!

Alberto Porro 19.10.07 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Il parlamento è pieno di pregiudicati e di drogati, non se ne può più!! E la stampa che fà? parla di Cogne. Amici di Decimoputzu: scendete in strada bloccate la 131, bloccate i treni, incazzatevi!! pian piano i ns. corregionali seguiranno il vs. esempio, non mollate non siete soli.
fortza paris!!

Gianni Rosa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.10.07 22:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' giunto il momento di ricominciare a mettere i nostri risparmi sotto il materasso ed a vivere del risultato del nostro lavoro. Facendo così le banche non possono più utilizzare il nostro denaro per usarlo contro di noi. Forse le nostre ambizioni diminuiranno, ma vivermo tutti meglio con meno.
Pensare che da valsusino i miei soldi ed i miei risparmi vengano usati per costruire un mostro sotto casa mia, mi fa accapponare la pelle. La bellissima sardegna e di simpatici sardi non sono risparmiati da questo scempio in cui le banche (ad incominciare dalla WTO : le torri gemelle...)decidono di usare il tuo denaro contro di te e ti prestano ad usura i loro debiti!!!!!

Alberto Porro 19.10.07 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Libertà, Democazia, Pace, Lavoro, Amore, sono le più ALTE e NOBILI parole che al mondo esistono e NESSUNO, NESSUNO, NESSUNO può prendersi il diritto di speculare e farene uso per un personale tornaconto perchè sono VALORI PERilBENEdiTUTTI iPOPOLI del MONDO. Con questa legge voi pensate di IMPEDIRE di raggiungere il nostro traguardo. Toglietevelo dalla testa perchè non potete PREVALERE con l'OBBIETTIVO della logica di CASTA PADRONA IndustrialPoliticoSindacale di REALIZZARE il vostro TORBIDO SOGNO.

Mario Flore 19.10.07 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Se avete un po? di tempo vi prego guardatevi la puntata di report del 15/10/2007 l'indirizzo e'http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Report%5E23%5E37208,00.html oppure andate su www.rai.it/mptvindex e cercate report puntata il banco vince sempre.Vale di piu avere queste informazioni che dire un mare di cazzate!!!.Beppe mi fido di te

daniele s. Commentatore certificato 19.10.07 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo in Sardegna stiamo vivendo una tragedia mai vista prima d'ora, per colpa di Soru e della sua giunta che pensano solo ai loro interessi, molte persone perdono il lavoro così come sta succedendo agli agricoltori che stanno perdendo tutto quello per cui hanno sudato da una vita e tutto ciò è vergognoso.
E' vergognoso che la Regione non intervenga, è vergognoso che lo stato se ne infischia è vergognoso che il Presidente Napolitano non intervenga.
Ma purtroppo ora è troppo tardi c'è Prodi al governo, mi ricordo che quando è entrato l'euro in Italia c'era Prodi al governo e ci siamo presi un'inculata, adesso c'è ancora lui e tutti si lamentano, ma chi l'ha votato?
E' mai possibile che gli Italiani non sappiano più a chi votare?
Per quanto possa servire, auguro agli aricoltori sardi tempi migliori anche io per colpa del Piano Paesistico Regionale sono in bilico con la mia attività e persino con la casa che per quanto dice la costituzione italiana è un bene primario.
Spero che questo incubo di governo finisca presto.
Ciao Beppe.

Mirko Manca 19.10.07 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Io sono un sardo di terra sarda mi stando togliendo la mia terra madre

Andrea Cara 19.10.07 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo in Sardegna stiamo vivendo una tragedia mai vista prima d'ora, per colpa di Soru e della sua giunta che pensano solo ai loro interessi, molte persone perdono il lavoro così come sta succedendo agli agricoltori che stanno perdendo tutto quello per cui hanno sudato da una vita e tutto ciò è vergognoso.
E' vergognoso che la Regione non intervenga, è vergognoso che lo stato se ne infischia è vergognoso che il Presidente Napolitano non intervenga.
Ma purtroppo ora è troppo tardi c'è Prodi al governo, mi ricordo che quando è entrato l'euro in Italia c'era Prodi al governo e ci siamo presi un'inculata, adesso c'è ancora lui e tutti si lamentano, ma chi l'ha votato?
E' mai possibile che gli Italiani non sappiano più a chi votare?
Per quanto possa servire, auguro agli aricoltori sardi tempi migliori anche io per colpa del Piano Paesistico Regionale sono in bilico con la mia attività e persino con la casa che per quanto dice la costituzione italiana è un bene primario.
Spero che questo incubo di governo finisca presto.
Ciao Beppe.

Mirko Manca 19.10.07 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto l'intervento sugli agricoltori sardi e visto il filmato: sono esterefatta che una situazione così grave non sia agli onori della cronaca nei nostri telegiornali che ormai parlano solo delle vicende sentimentali dei politici....
ma cosa si aspetta a rendere pubblica questa protesta seria e corretta, che uno di loro ci rimetta le penne? o è più comodo parlare dei presunti scioperi della fame dei politici che di quelli veri della gente sul lastrico?

Susanna VIVIANI 19.10.07 21:34| 
 |
Rispondi al commento

ke skifo , sono peggio delle sanguisughe. il problema però è esteso a tutto il settore agricolo!!!Dalle mie parti agli agricoltori il grano lo pagano talmente poco che alla fine ci rimettono a produrlo mentre il pane viene venduto ad oltre 1,50 euro al chilo!!!!

ma lo stato dov'è???e sopratutto ke ka**o è lo stato italiano? una buffonata?

carth onasi 19.10.07 21:24| 
 |
Rispondi al commento

ke skifo , sono peggio delle sanguisughe. il problema però è esteso a tutto il settore agricolo!!!Dalle mie parti agli agricoltori il grano lo pagano talmente poco che alla fine ci rimettono a produrlo mentre il pane viene venduto ad oltre 1,50 euro al chilo!!!!

ma lo stato dov'è???e sopratutto ke ka**o è lo stato italiano? una buffonata?

carth onasi 19.10.07 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono senza parole.Piena solidarieta' a tutti questi veri UOMINI e vere DONNE.

alessandro quaresima Commentatore certificato 19.10.07 21:21| 
 |
Rispondi al commento

In tutta questa lurida e triste faccenda c'è da dire che c'entra anche l'Europa (EU) ovvero la non-politica che l'Italia fa in Europa, la non considerazione che si ha in Europa dell'Italia ed il fatto che le linee politiche o strategiche vengono decise dalle grandi Banche e dalle lobby più accreditate presso le stesse e chi ci rimette? i Cittadini, i Lavoratori, gli Agricoltori, i Pastori.
In trepidante attesa di un' EUROPA dei CITTADINI e non delle banche, tutta la mia sentita e convinta solidarietà agli Agricoltori e Pastori sardi!
SIAMO TUTTI PASTORI E AGRICOLTORI!
SALVIAMO LA SARDEGNA DALLE FOLLI SPECULAZIONI IMMOBILIARI, lasciamo la terra a chi la ama, la cura e la coltiva e non la violenta, la brutalizza, la trasfigura..
rossella
LIBERACITTADINANZA

rosella rispoli 19.10.07 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Eccomi, io sono incazzato! Non è concepibile. Se la legge verrà approvata dal parlamento farò una promessa a me stesso che ogni minuto di tempo libero lo utilizzerò per inviare mail a tutti: Levi, Prodi, Comunità Europea, Giornali internazionali, Siti Statunitensi. Scenderei in piazza anche adesso se qualcuno di voi mi dicesse che si sta organizzando qualcosa contro questa vergogna. Li voglio giù da quelle poltrone, li voglio in miseria tutti nessuno escluso. Non devono avere il potere nemmeno sulle loro azioni. DEVONO ESSERE INTERDETTI. FANNO TUTTI SCHIFO, SENSO, VI DISPREZZO CON TUTTO ME STESSO, VI COMBATTERO' CON TUTTI I MEZZI PACIFICI CHE MI RIMANGONO PER TUTTI I GIORNI CHE MI RIMANGONO! QUESTA BATTAGLIA NON LA POSSIAMO PERDERE!

VIA DAL NOSTRO PARLAMENTO!

Gabriele Sanna Commentatore certificato 19.10.07 21:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

VOGLIONO TAPPARCI LA BOCCA PER NON FAR SCOPRIRE LA PIU' KOLOSSALE TRUFFA DEL MONDO FATTA DAL SISTEMA BANCARIO!

VAI SU:

http://www.endedtime.altervista.org


SCH YDEN 19.10.07 20:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

VOGLIONO TAPPARCI LA BOCCA PER NON FAR SCOPRIRE LA PIU' KOLOSSALE TRUFFA DEL MONDO FATTA DAL SISTEMA BANCARIO!

VAI SU:

http://www.endedtime.altervista.org


KINK KONG 19.10.07 20:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Arriva la riscossa dei massoni,sono stra convinto che sotto la legge LEVI ci sia il loro zampino.Invito qualche Magistrato amico a indagare su questa trasversalità di intenti oscurantisti,che è esplosa dopo il vaffa day e la sana proliferazione dei blog,di informazione parallela.I giornali non devono ricevere un euro dallo stato,devono imparare a concuistare lettori facendo bene il loro mestiere,informare,scavare nel torbido,fare inchieste su tutto e su tutti,invocando sempre la libertà sancita dalla costituzione italiana.Questo in italia non è mai esistito,forse si avvera un sogno.Nelle ultime settimane,abbiamo assistito allo schieramento della forza di informazione truccata,nel referendum proposto dalla triplice ai lavoratori.Il SI era sponsorizzato da tutti i giornali e telegiornali,proprio per questa puzza di marcio, i lavoratori dovevano votare in massa NO, hanno perso la loro occasione di riscossa sociale e di dignità.Dal voto in poi avete riportato la triplice ai vecchi splendori,i risultati li stiamo vedendo,ma sopratutto pagando oggi.Ma non è finita il conto più salato arriverà ai nostri figli.

roberto visentin Commentatore certificato 19.10.07 20:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma da serdo mi ribolle il sangue quando sento altri miei conterranei insultare i "continentali" con affermazioni spesso prive di riscontri reali. E' diventata questa la nostra cultura dell'accoglienza?
Per carità, gente poco rispettosa nei confronti dei sardi ne ho conosciuta anche io, e questo mi ha sempre fatto male. Ma togliamoci una volta per tutte dalla testa che fuori dalla nostra isola siamo solo disprezzati e trattati come pezze da piedi perchè vi assicuro che al di là del mare c'è tantissima gente rispettosa. Per cui, per favore, non generalizziamo.
Per quanto riguarda il problema del Banco di Sardegna è inutile mandare a quel paese i continentali. Pensate che il rapporto difficile con le banche e i debiti insoluti siano solamente un problema nostro? E' tutta l'Italia ad avere problemi, noi probabilmente ne abbiamo un pò di più, ma siamo in "buona compagnia". Per cui critichiamo, combattiamo, questo è giusto, ma non lanciamo accuse inutili a chi magari è nella nostra stessa situazione.
Scusate lo sfogo...

Sergio Carta 19.10.07 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma da serdo mi ribolle il sangue quando sento altri miei conterranei insultare i "continentali" con affermazioni spesso prive di riscontri reali. E' diventata questa la nostra cultura dell'accoglienza?
Per carità, gente poco rispettosa nei confronti dei sardi ne ho conosciuta anche io, e questo mi ha sempre fatto male. Ma togliamoci una volta per tutte dalla testa che fuori dalla nostra isola siamo solo disprezzati e trattati come pezze da piedi perchè vi assicuro che al di là del mare c'è tantissima gente rispettosa. Per cui, per favore, non generalizziamo.
Per quanto riguarda il problema del Banco di Sardegna è inutile mandare a quel paese i continentali. Pensate che il rapporto difficile con le banche e i debiti insoluti siano solamente un problema nostro? E' tutta l'Italia ad avere problemi, noi probabilmente ne abbiamo un pò di più, ma siamo in "buona compagnia". Per cui critichiamo, combattiamo, questo è giusto, ma non lanciamo accuse inutili a chi magari è nella nostra stessa situazione.
Scusate lo sfogo...

Sergio Carta 19.10.07 20:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Viviamo in un paese dove se vuoi aprire un'impresa,con tutte le buone aspettative,l'ottimismo,e le capacità che hai tu personalmente,...quello che ti serve davvero per cominciare, è UN FIDO bancario!!! altrimenti non vai da nessuna parte!!! Ci hanno portato ad un punto MORTO!!! Campiamo tutti-o quasi...- alla giornata, mangiamo con "il pagherò" di qualche tuo cliente a cui hai dato un servizio o un benessere ,il quale ha tutte le possibilità di non Pagarti...faccio un esempio banale: Se faccio dipingere un muro di casa mia color Marrone, e poi tutta la casa, alla fine contesto al mio imbianchino il SUO Color marrone, che non è quello che "immaginavo io!!!" SONO "DUE MARRONI"... il problema è che oltre ad essere indebitati dal primo giorno d'impresa, ci sono tutti i presupposti per reindebitarsi ulteriormente a causa di "postille,inezie,sbavature diverse che esistono -per volontà e comodità di qualcuno- anche nella stessa legislatura italiana che non riporta leggi precise e definitive,o perlomeno applicate a"interpretazione personale"...
torno all'esempio: alla fine sul lavoro del mio imbianchino chi ci guadagna: LE BANCHE!!! porca puttana... : scoperto di fido, prestiti,interessi al 12%,Tasse anche sulle fatture evase ma non pagate! . Questo è il ragionamento nel piccolo dell'impresa ... Figuriamoci quei poveri agricoltori sardi, sono 10/100 volte messi peggio intendiamoci!! Però forse, cominciare a intervenire su queto ragionamento,gioverebbe a chi vuole realmente fare IMPRESA e non solo SPECULARE... IL FUTURO COMINCIA DA OGGI ...CHIAREZZA,SEMPLICITA'. C'e' chi suda tutta la vita per quello in cui CREDE... è Inammissibile annullarlo per scopi di lucro bancarioben escogitati e nascosti....

Massimo Dilda 19.10.07 19:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Povera la mia SARDEGNA! La stanno proprio rovinando in tutto.
La cosa importante è che funzionino i locali di Briatore sulla Costa Smeralda. E che siano sistemate le villette di Soru e Berlusconi. Che i ricconi italiani vengano a comprare terre e case e farci le ferie. Poi, se i sardi sono in queste condizioni, mica è tanto importante: sono tutti dei pastoracci e dei contadinacci! Siete solo degli sfruttatori e soprattutto degli Approfittatori
SARDIGNA LIBERA. A FORA SOS ITALIANOS!

valter valter 19.10.07 19:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SONO UN SARDO,UNO DI QUELLI CON LA TESTA DURA
LEGATO ALLE TRADIZIONI,ALLA MIA TERRA.
SONO UN EMIGRATO LAVORO IN VENETO E MI TROVO BENE.
SONO UNO DI QUEI TANTI COGLIONI CHE SI SONO FATTI ABBINDOLARE DA SORU ,DA TOPOGIGIO,E DALLE SUE FAVOLE.
INTANTO 5000 AZIENDE SONO ALLO SFASCIO E MIGLIAIA DI PERSONE RISCHIANO LA FAME,E AL TG NEANCHE L OMBRA DI UNA NOTIZIA,UN ACCENNO,NIENTE....
E UNO SCHIFO CHE PIU SCHIFO NON SI PUO
SONO INDIGNATO DA ITALIANO DA SARDO DA EMIGRATO
DA QUELLO CHE VOLETE,MA NON ESISTE CHE SOLO UN"COMICO" NE PARLI MA GLI ALTRI CHE CAZZO FANNO...
LO STATO,LA REGIONE,SORU E TUTTI STI BUFFONI
ANDATE A FARE IN CULO
SIAMO SOLO POVERI ISOLANI
SIAMO SOLO PEZZENTI
SIAMO SOLO PASTORI
SIAMO SOLO AGRICOLTORI

ALLORA PEZZI DI MERDA ANDATE DA UN ALTRA PARTE A FARE LE VOSTRE VACANZE

COGLIONI

AIUTATE IL POPOLO SARDO

CHERCHI GIANLUCA 19.10.07 19:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che bella legge del cazzo!

vittorio d. Commentatore certificato 19.10.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faccio un appello a tutti: dobbiamo diffondere il contenuto del libro EUROSCHIAVI di Della Luna e Miclavez.
Prima che in Italia sia veramente troppo tardi per impedire al sistema bancario di fagocitare il popolo onesto.
Grillo per favore aiutaci a riportare in Italia la sovranità monetaria allo Stato Italiano non alle banche italiane e sovrannazionali, attenti italiani finiremo veramente in miseria se non ci riprendiamo la legalità monetaria, lo stato deve gestire i crediti non la Banca d'Italia e non la BCE!!!

Oscar C. 19.10.07 18:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Fortza Paris è un'identità politica sarda nata solo da pochi anni...non è nulla rispetto alla tradizione che questo chiamiamolo "slogan" (anche se è molto riduttivo) si porta dietro.

Sa fide nostra no la pagat dinari,
Ajò! Dimonios! Avanti FORTZA PARIS!...

Anche se vista la situazione, un bel "Procurad'e moderare" non starebbe male...

Luca Ballore 19.10.07 18:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io ho sentito il presidente della Sardegna, durante la campagna elettorale che l'ha portato a essere governatore. Il topoRenato ha detto belle parole, grandi paroloni che ha questo punto hanno rotto i coglioni! Perchè non è seguito maledetto che un fatto che abbia portato un minimo di respiro a questa meravigliosa isola.
Meravigliosa nella terra, e nella sua gente, così ricca di spirito, che se si potesse commerciare renderebbe ogni individuo compreso il neonato milionario! Io sono di Sanluri il paese dov'è nato il Renatopoveltronizzato che mi chiedo: Dove cazzo sei DOOOOOOOOOVE???????????? Mi vergogno per la mia ingenuita nell'averlo votato e se avessi votato l'altra faccia di questa sporca medaglia................?????? A questo punto veramente basta politica, questa parola da sola spiega alla perfezione cosa significa e cosa sono i politici.Infatti scomponendola e traducendo dall'inglese: polis and tics cioè tante pulci si tante pulci che succhiano il sangue della gente!!!!! Ora non gli basta più vogliono il midollo!!!!!!!!!!!!!!!!!! Sono incazzato come un tornado forza 5 andate tutti a fare in culo!!!!!!!!!

horos 78 Commentatore in marcia al V2day 19.10.07 18:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI ,SOLIDARIETA AL MAGNIFICO POPOLO SARDO ,MI AUGURO CON TUTTO IL CUORE CHE QUESTA SITUAZIONE SI RISOLVA NEL MIGLIORE BENE POSSIBILE .VOLEVO DIRE AI MIEI COLLEGHI DELL AMMINISTRAZIONE DI PALERMO ,CHE ABBIAMO SOLTANTO UN SUSSIDIO DI DISOCCUPAZIONE,CHE NON SONO VENUTI IERI ALL ASSEMBLEA ( SIAMO CIRCA 3300 PERSONE , ERAVAVO CIRCA 500 COGLIONI ) DOVE SI E DISCUSSO DEL NOSTRO FUTURO , VOLEVO DIRGLI DI ANDARE AFFANCULO ! CAPISCO CHE MOLTI DI VOI STANNO BENE , MA IL PROBLEMA NON E ADESSO ,VERRA QUANDO SCOPRIRETE DI NON AVERE NESSUN CONTRIBUTO VERSATO , E LA PIGLIEREMO IN QUEL POSTO LI ! CERCHIAMO ALMENO DI USCIRE LA NOSTRA DIGNITA ! CIAO A TUTTI ANGELO ( PALERMO ) .

ANGELO C. Commentatore certificato 19.10.07 18:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
abbiamo tanti di quei problemi che parlare del nome di una strada può apparire ozioso. Eppure, venire a sapere che a Pietransieri, piccola frazione di Roccaraso, nota per uno dei più tremendi eccidi nazisti in cui furono trucidati 128 bambini, donne e vecchi, la strada principale è dedicata a Vittorio Emanuele III, può provocare più di un brivido e un interrogativo. Come è possibile che la metà della popolazione sopravvissuta, dimentica dell’altra metà massacrata, dedichi la via principale al re responsabile del ventennio fascista e della guerra. Una strada al responsabile storico di quei morti e non a ricordo dei morti stessi. La giustizia è fuggita da queste splendide montagne abruzzesi.
Ezio Pelino

Ezio Pelino 19.10.07 18:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bla...bla...bla...

Gabriele Pinto 19.10.07 17:49| 
 |
Rispondi al commento

CAMPAGNA "NO ALLA CACCIA NEI CAMPI DEI CONTADINI"
PETIZIONE ABOLIZIONE DELL'ART. 842 DEL CODICE CIVILE
*************************************************
IL VECCHIO CACCIATORE CONTADINO CHE NON USAVA IL FUCILE MA SI LIMITAVA A QUALCHE TRAPPOLA, CHE ORA HA DISMESSO, PERCHE' NEL CAMPO DIETRO CASA, ORMAI NON C'E' PIU' NEMMENO IL RICORDO DELLE LEPRI E DELLE PERNICI ETC..
OGGI QUESTO VECCHIO ANZIANO CONTADINO DOPO CHE GLI HANNO PORTATO VIA LEPRI E PERNICI DEVE STARE ATTENTO CHE NON GLI PORTINO VIA ANCHE LA VITA

I CACCIATORI ARRIVANO A ORDE, QUASI MARCIASSERO IN PRIMA LINEA ALLA CACCIA DEL NEMICO SELVATICO, E GUAI A CHI OSA ATTRAVERSARE LORO LA STRADA, UN ARCAICO ARTICOLO DEL NOSTRO CODICE CIVILE IL N° 842 GLI AUTORIZZA AD INOLTRARSI DENTRO LA PROPRIETA' ALTRUI, NEL DISPREZZO DI QUALUNQUE FORMA DI VIVERE CIVILE

FUORI I CACCIATORI DALLE TERRE DEI CONTADINI
NIENTE ARMI NEI NOSTRI CAMPI
FUORI I CACCIATORI DA CASA NOSTRA

FIRMA E FAI FIRMARE LA "PETIZIONE CACCIA" PER ABOLIRE L'ART. 842 DEL CODICE CIVILE

Aiuta i nostri amici animali, non essere insensibile al grido di dolore e di aiuto che ti chiedono tanti animali a rischio estinzione, non permettere che gli esseri viventi specie dopo specie spariscano per sempre dal nostro Pianeta.
Grazie dell'aiuto.
clicca sul mio nome pochi click ed arrivi sul modulo della Petizione Online


Non possiamo fare qualche cosa per aiutarli?
Mi viene in mente una cooperativa di consumatori che comperi direttamente i prodotti da queste aziende, io sono disposto ad organizzare una piccola rete di vendita nella mia zona senza scopo di lucro, l'unico lucro che voglio è comprare un prodotto buono direttamenta dal produttore, lui guadagna io risparmio, e le banche tornano a fare le banche se sono capaci.
Sono anche disponibile ad aiuti finanziari, sono disposto a rischiare e come garanzia di restituzione mi basta la buona fede, se qualcuno è interessato contattatemi. luciobariani@libero.it

lucio bariani Commentatore in marcia al V2day 19.10.07 17:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono loro, senza dignità! ma noi che non l'abbiamo mai avuta.

roberto valentino 19.10.07 17:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Report%5E23%5E37208,00.html

e le banche? vedi puntata di report di domenica scorsa ... DOBBIAMO SCEGLIERE LE BANCHE CON UN CODICE ETICO!!!!! TOGLIETE I CONTI DA QUELLE IMPLICATE NELLO SCANDALO DEI DERIVATI!!!!

Lucio M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.10.07 17:21| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

AVETE CAPITO IL PERCHE'DEI PROIETTILI A DE MAGISTRIS DUNQUE? CI SONO DENTRO DA SINISTRA A DESTRA,MASTELLA,PRODI,GENERALE ELLA FINANZA,IMPRENDITORI.....INSOMMA,COME ORAMAI ERA SOSPETTO, "LA MASSONERIA".

stefano i. Commentatore certificato 19.10.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Ed io continuo a dire che nonostante le apparenze, non sono stinchi di santo. Quando però contabilizzavano in nero e poi si trovavano la finanza alla porta,o quando ci facevano nascondere alle incursioni dell'INPS in serra, non erano poi così sicuri di aver ragione.A volte non è andata così liscia, e per loro i colpevoli erano i braccianti che li denunciavano all'INPS. E' questa era la regola, non l'eccezione. Hanno beccato per anni i contributi per calamità naturali gonfiati all'inverosimile. Che si sappia anche questo: non si mischino i pastori onesti con i serricoltori arraffoni.

Rosanna . Commentatore certificato 19.10.07 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Poveri contadini è tutta colpa del signoraggio bancario vero problema dell'economia mondiale non facciamo prendere alle banche i terreni di questi poveri contadini

Mirko Iaquinta 19.10.07 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Una persona come Clemente Mastella dovrebbe fare un grandissimo piacere a tutti gli italiani: SCOMPARIRE!!! Non ne possiamo piú dei suoi privilegi, dei suoi aerei privati. Se ci fosse giustizia, non quella di cui il nostro sarebbe ministro, Clemente Mastella dovrebbe fare un lavoro piú consono alla sua persona, come il contadino o l'operaio. Ma perché non la finisce di intossicarci la vita con la sua presenza, che vada a godersi la IMMERITATA pensione da parlamentare. Davvero non ne possiamo piú di vedere CM in televisione, nei TG o programmi di TV. Ci faccia un favore SPARISCA!!!! GIÁ SO CHE QUESTO COMMENTO NON LO PUBBLICHERÁ MAI!!! NON MI IMPORTA!!! SPERO SOLO CHE LO LEGGA E CHE SAPPIA QUELLO CHE PENSANO DI LUI MILIONI DI PERSONE CHE NON SOLO GLI ELETTORI DELLA SUA CIRCOSCRIZIONE E CHE CONTINUANO A VOTARLO CHISSÁ PERCHÉ?? MA SÍ GRAZIE A TANGENTI, POSTI DI LAVORO, RACCOMANDAZIONI, PARENTI RACCOMANDATI, SOLDI PUBBLICI SPARITI. ECCO COSA DOVREBBERO CAPIRE GLI ELETTORI DELLA SUA CIRCOSCRIZIONE, CHE GRAZIE A LORO 60 MILIONI DI ITALIANI SI DEVONO SORBIRE LA SUA PRESENZA.

Luigi A. Commentatore certificato 19.10.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento

BASTA... TUTTI SI LAMENTANO MA NON SUCCEDE NULLA!!! E' FIATO E TEMPO SPRECATO, L'ITALIANO MEDIO CHIACCHIERA TANTO MA POI BASTA UN P0' DI CALCIO E QUALCHE BALLETTO ALLA TV CHE SI INEBETISCE E SI APPECORONA AL SISTEMA!!!!
- RIVOLUZIONE -

Cittadino stanco 19.10.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Se la politica non interviene, si cacci la politica. Si eleggano solo persone di specchiata capacità e onestà.
La società civile sa offrirli.
Un politico regionale che sulla questione non si batta non è un buon politico regionale.
E' solo un professionista della politica e in quanto tale non se ne sente più il bisogno.
La regione sarda è in svendita, da troppo tempo ormai, e la politica sta a guardare, sorniona e furbetta, conscia dei propri vantaggi nell'affare. Bisogna avere il coraggio di dimenticare vecchi concetti come Destra, Sinistra, Centro. Sono concetti obsoleti. Eleggiamo persone che rappresentino veramente, che si battano per i propri programmi, che lottino per i propri elettori. Eleggiamo liste civiche di specchiata trasparenza e onorabilità.
Un saluto, e un invito. A Beppe: è tempo di ripensare la politica in termini virtuosamente politici.
Massimiliano

massimiliano s. Commentatore certificato 19.10.07 16:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

UN'ALTRA BELLA NOTIZIA DA REPUBBLICA:
VELTRONI E FRANCESCHINI HANNO SCELTO COME SEDE PER IL PD,UN LOFT DAVANTI AL CIRCO MASSIMO,CON IL MODICO COST ANNUALE DI 250.000€!
AVETE CAPITOOOOO!!!HANNO GIA'INIZIATO AD INVESTIRE I 3.500.000€ PIOVUTI DA 3.500.000 COGLIONI CHE SONO ANDATI A VOTRLI.
VELTRONI,FRANCESCHINI...VADE RETRO E RIDATE I SOLDI INDIETRO!
PS.NON HANNO PIU' DIGNITA',CHE SCHIFO!

stefano i. Commentatore certificato 19.10.07 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Come ho visto e sentito le Banche fanno interessi da usuraio non dovevano superare un tetto e invece qui l'hanno superato alla grande ma il governo che fa?Dorme sugli allori.

massimo celiento 19.10.07 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Se la politica non interviene, si cacci la politica. Si eleggano solo persone di specchiata capacità e onestà.
La società civile sa offrirli.
Un politico regionale che sulla questione non si batta non è un buon politico regionale.
E' solo un professionista della politica e in quanto tale non se ne sente più il bisogno.
La regione sarda è in svendita, da troppo tempo ormai, e la politica sta a guardare, sorniona e furbetta, conscia dei propri vantaggi nell'affare. Bisogna avere il coraggio di dimenticare vecchi concetti come Destra, Sinistra, Centro. Sono concetti obsoleti. Eleggiamo persone che rappresentino veramente, che si battano per i propri programmi, che lottino per i propri elettori. Eleggiamo liste civiche di specchiata trasparenza e onorabilità.
Un saluto, e un invito. A Beppe: è tempo di ripensare la politica in termini virtuosamente politici.
Massimiliano

massimiliano s. Commentatore certificato 19.10.07 16:21| 
 |
Rispondi al commento

BASTA BASTA!
vi pare di vivere in un paese libero???
siamo realmente liberi? NO shit! non lo siamo, ne abbiamo solo l' impressione.
NOI tutti, popolo italiano, siamo al pari delle galline da spennare e arrostire, siamo degli agnielli sacrificali sull'altare dei caprici di politici e banchieri.

la politica i sindacati e la finanza fanno parte di uno stesso partito:
LA MONETA.

BASTA CON LE MENZOGNE DI SINISTRA E DESTRA O CENTRO O DIAGONALE O ALTRO!!!!!!!!!!!!!!

di questo passo avrete dei sonori calci nel c u l o dal popolo italiano.

tra non molto racogliarete quello che avete seminato: LA TEMPESTA.

ps: se i prezzi continuano a salire vedrete il tranquillo e beato popolo italiano mettervi un cappio al collo, la storia insegna.
metteteci alla prova, aumentate ancora!!!!!!!

gino pizza 19.10.07 16:10| 
 |
Rispondi al commento

ANDATE A VEDERE SU REPUBBLICA L'ARTICOLO RIGUARDO A MASTELLA!
DE MAGISTRIS L'HA ISCRITTO NE REGISTRO DEGLI INDAGATI PER IL CASO "WHY NOT".
AVETE CAPITO L'AGIOLETTO MASTELLA?

stefano i. Commentatore certificato 19.10.07 16:07| 
 |
Rispondi al commento

BASTA BASTA!
vi pare di vivere in un paese libero???
siamo realmente liberi? NO shit! non lo siamo, ne abbiamo solo l' impressione.
NOI tutti, popolo italiano, siamo al pari delle galline da spennare e arrostire, siamo degli agnielli sacrificali sull'altare dei caprici di politici e banchieri.

la politica i sindacati e la finanza fanno parte di uno stesso partito:
LA MONETA.

BASTA CON LE MENZOGNE DI SINISTRA E DESTRA O CENTRO O DIAGONALE O ALTRO!!!!!!!!!!!!!!

di questo passo avrete dei sonori calci nel c u l o dal popolo italiano.

tra non molto racogliarete quello che avete seminato: LA TEMPESTA.

ps: se i prezzi continuano a salire vedrete il tranquillo e beato popolo italiano mettervi un cappio al collo, la storia insegna.
metteteci alla prova, aumentate ancora!!!!!!!

gino pizza 19.10.07 16:05| 
 |
Rispondi al commento

CI VORREBBE DI NUOVO LA SANTA INQUISIZIONE PER I POLITICI ITALIANI!ALTRO CHE PLACE DE LA CONCORDE E GHIGLIOTTINA!IMPALATI E TORTURATI PER I LADROCINI,COMPLOTTI,TRUFFE,INGIUSTIZIE E DEMENZA,CHE HANNO COMPIUTO DAL DOPO GUERRA IN POI.

stefano i. Commentatore certificato 19.10.07 15:56| 
 |
Rispondi al commento

l unica soluzione é mettersi tutti insieme, non pagare piu' andare in piazza e fare pulizia, perché banche, politici e holding sono coalizzati, vogliono sopravvivere loro, schiacciando tutto il resto, ci vorrebbe una rivoluzione dell era 2000

sandro bonomi Commentatore in marcia al V2day 19.10.07 15:50| 
 |
Rispondi al commento

non scrivere Fortza Paris!!! è un soggetto politico sardo: sarebbe come dire Forza Italia!!!

pierangelo meloni 19.10.07 15:49| 
 |
Rispondi al commento

MA COME E' POSSIBILE CHE CI STANNO VENDENDO E NESSUNO FA NIENTE? BISOGNA NON ANDARE A VOTARE PIU' BISOGNA CHE I SEGGI ELETTORALI RIMANGANO VUOTI, E' L'UNICA PROTESTA CHE POSSIAMO FARE PERCHE' E' L'ULTIMA AUTORITA' CHE CI E' RIMASTA..
PERCHE' AI TG NAZIONALI NON SI E' SENTITO NULLA DI TUTTO CIO'??

GIULIANA ERCOLINI (dolly73) Commentatore certificato 19.10.07 15:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE,
ORAMAI IL DEMONIO STA POSSEDENDO IL POTERE ECONOMICO,VATICANO E I POLITICI TUTTI!
NON C'E'SPERANZA SE NON QUELLA DI RITIRARE FUORI L'AGGLIO,IL CROCIFISSO,LA PALLOTTOLA D'ARGENTO ANTI VAMPIRO, ED ESORCISMI!
BASTA GUARDARE IN FACCIA CASINI,PRODI,BERSANI,RUTELLI,BERLUSCONI,CASTELLI,PADOA SCHIOPPA,FINI,ETC,QUANDO RIDONO!SONO UGUALI A 666 IL PRESAGIO!
E ALLORA......SATANASSI VADE RETRO E PRENDETELO DI DIETRO!

stefano i. Commentatore certificato 19.10.07 15:42| 
 |
Rispondi al commento

La questione è complessa. le colpe di molti. il sistema ormai instabile ed ingovernabile. approsimazione e confusione regnano sovrane. penso alle famiglie sarde e mi indigno. resistete. resistete. resistete con OGNI MEZZO.
Beppe vai da loro. falli ridere, almeno, con qualche tua battuta. SOSTIENILI ED INCITALI CON IL TUO GHIGNO

G P. Commentatore certificato 19.10.07 15:40| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Condivido quando letto in qualche post.
Chi ha il conto nella Banco di Sardegna e Banca Popolare dell’Emilia Romagna se può lo chiuda motivandone la ragione come appoggio agli agricoltori e pastori sardi.

Luca Pilolli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.10.07 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Non me la sento di commentare!!!!!!!!!!!!!
Sto perdento gli ultimi bricioli di speranza!!!!!!

Gianni Desanctis 19.10.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento

SONO D ACCORDO TENETE DURO E SE ARRIVANO SPARATEGLI NELLE PALLE ! NON RIEMPIAMOCI LA BOCCA DI RETORICA E IPOCRISIA ORMAI SIAMO A QUESTO PUNTO !

piero maione 19.10.07 15:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Report di domenica 14 u.s. ha aperto una finestra sulla situazione economica dei Comuni, Regioni e degli Enti Italiani, di numerosissime Ditte e Società, addirittura negozi che si sono indebitati con la Banca Unicredit, ma anche con tre gruppi finanziari Inglesi di cui una è la Morgan Stanley, un colosso mondiale. E non si capisce perché se Report, con un paio di ragazzi esperti di finanza e di operazioni economiche su scala internazionale ha potuto appurare che i finanziamenti così ottenuti a lunga scadenza, (sembra che i soli Comuni siano più di trecento), è stata un’operazione fallimentare e a rischio disastro economico, non lo abbiano altrettanto capito le Regioni/Comuni prima d’avventurarsi in quest’impresa. Da ciò, si evincono due cose fondamentali che devono farci riflettere: 1) I rappresentanti delle Istituzioni, Sindaci, Assessori, Tesorieri, ecc. devono salvare il loro (grasso) stipendio, dare fondo alle risorse pronte e disponibili immediate, e lasciare terra bruciata a tutti coloro che subentreranno dopo, senza scrupoli e senza cuore, verso gli stessi giovani che già oggi non vedono la possibilità di avere una pensione tra 30 anni. 2) Gli sforzi che questo Governo sta esercitando per migliorare la situazione economica nazionale, dal prossimo anno mirati a ridurre il debito pubblico, non potranno essere anche d’aiuto a questi Comuni e Regioni. Comini e Regioni affonderanno il coltello nella piaga del prelievo fiscale ai cittadini, per ripianare gli errori che hanno commesso. Che cosa possiamo fare, oggi, per salvare questa situazione? Niente, perché se le persone che sono state scelte sono quelle della Teoria Chomsky, vuol dire che oggi al potere ci sono individui che fanno gli interessi delle banche, dei petrolieri, dei grandi gruppi industriali che, attraverso di essi, pilotano e dirigono l’economia italiana e forse gran parte di quella europea a loro uso e consumo, per i loro interessi e di quelli che li rappresentano.

Valerio Brunetti 19.10.07 15:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


QUESTO EFFERATO RAPPORTO TRA CLASSE POLITICA E FINANZA INVECE DI DARE SEGNALI CON AZIONI CHE GENERINO SPERANZA RIESCONO SOLO A DISTRIBUIRE DISPERAZIONE.
SE TALE SISTEMA FOSSE CONSIDERATO COME INDIVIDUO SINGOLO, E' UNA IPERBOLE, SOTTO IL PROFILO MEDICO LA DIAGNOSI POTREBBE ESSERE: SOGGETTO SCHIZOFRENICO-PARANOICO CON TENDENZE SADICHE.
PURTROPPO NON CREDO SIA FINITA QUA.

Roberto Vian Commentatore certificato 19.10.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa volete che faccia Soru?
Lui pensa ad alzare le tasse ai turisti, ad alzare i costi degli attracchi nei vari porti Sardi, ad aumentare le tasse sulle case. Mica si occupa dei problemi della Regione Sardegna. Non può mica fare tutto lui, poverino!

PS: Con i risultati che sta ottenendo in Sardegna (crisi dell'agricoltura, crisi del turismo, etc etc) per me lo faranno Presidente del Consiglio. Se gli va male di Camera o Senato. Non rimarrà certo relegato in Sardegna, un uomo di così ampie capacità... no no signori! Non ci potrei credere!

Riccardo Cecchinato 19.10.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


QUESTO EFFERATO RAPPORTO TRA CLASSE POLITICA E FINANZA INVECE DI DARE SEGNALI CON AZIONI CHE GENERINO SPERANZA RIESCONO SOLO A DISTRIBUIRE DISPERAZIONE.
SE TALE SISTEMA FOSSE CONSIDERATO COME INDIVIDUO SINGOLO, E' UNA IPERBOLE, SOTTO IL PROFILO MEDICO LA DIAGNOSI POTREBBE ESSERE: SOGGETTO SCHIZOFRENICO-PARANOICO CON TENDENZE SADICHE.
PURTROPPO NON CREDO SIA FINITA QUA.

roberto vian 19.10.07 15:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non so se avete capito, ma le banche pretendono giustamente quello che gli spetta. Qui il danno la fatto la regione, Non puoi fare accordi per sfruttare denaro europeo senza accertarti che questi soldi siano statti messi a bilancio. Hanno fatto firmare cambiali con tassi di interesse bassissimi perchè il restante tasso era spartito tra regione e Ue.E chiaro che ora e la regione che si deve sobbarcare ciò che la Ue non ha pagato. Non so se avete capito di che cifre stiamo parlando, non basterebbero li stipendi di due anni di tutti i consiglieri regionali La regione deve pagare!!! è l'unica soluzione

Mario Pitturru (maxdesck) Commentatore certificato 19.10.07 14:59| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Leo G.
a parte che che forse sei tu ad aver fatto le elematari alle scuole serali percehe è evidente che non capisci una beatissima sega e sei solo un invasato..
ecco fatti meno seghe e non romperci + i maroni co sto signoraggio

Vincenzo Russo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.10.07 14:57| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Non so se avete capito, ma le banche pretendono giustamente quello che gli spetta. Qui il danno la fatto la regione, Non puoi fare accordi per sfruttare denaro europeo senza accertarti che questi soldi siano statti messi a bilancio. Hanno fatto firmare cambiali con tassi di interesse bassissimi perchè il restante tasso era spartito tra regione e Ue.E chiaro che ora e la regione che si deve sobbarcare ciò che la Ue non ha pagato. Non so se avete capito di che cifre stiamo parlando, non basterebbero li stipendi di due anni di tutti i consiglieri regionali La regione deve pagare!!! è l'unica soluzione

Mario Pitturru (maxdesck) Commentatore certificato 19.10.07 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Non me la sento di commentare!!!!!!!!!!!!!
Sto perdento gli ultimi bricioli di speranza!!!!!!

Gianni Desanctis 19.10.07 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Una volta ,era il potere politico ,che si serviva del potere economic; ora è il contrario: il potere economico è assoluto , le banche e i banchieri hanno assoggettato completamente il governo italiano .

angela f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.10.07 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà algi agricoltori...
Le banche devono regolare gli interessi.. e i politici "iniziare a zappare la terra"

Riccardo Seri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.10.07 14:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il portalone del turismo nazionale è stato irrimediabilmente bocciato in geografia.

A farlo sono stati i soci di Unionturismo, l'associazione delle aziende e degli enti pubblici e privati di promozione ed accoglienza turistica. Il giustiziere geografico per eccellenza, e nemmeno tanto mascherato, è il presidente nazionale Gian Franco Fisanotti. Appena gli si nomina italia.it tuona indignazione dal suo ufficio di Aosta: «Sono migliaia e migliaia di errori, una valanga, noi li abbiamo tutti segnalati da maggio, ma loro si svegliano solo ora!». Fisanotti anima con altri volenterosi il luogo virtuale dove si organizza la guerriglia contro le assurdità del «Portale Italia»: un piccolo blog «gratuito», ma è capace di sfidare il portale nazionale da 45 milioni di euro.


SICURAMENTE QUESTA MERDA E' STATA FATTA DA QUALCHE CONSULENTE AMICO DI QUESTO O PARENTE DI QUEST'ALTRO

GLI ITALIANI SONO BRAVISSIMI A VENDERE LA FUFFA PER MILIARDI, SI PRENDONO UNA MERDA DI LAUREA IN FILOSOFIA O SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (TRADOTTO: COME FARE IL PUBBLICITARIO), SI FANNO CHIAMARE 'DOTTORE' CON UNO STRACCIO DI LAUREA (ALL'ESTERO TI FAI CHIAMARE DOTTORE SOLO SE HAI IL PHD)

POI FANNO UNO DI QUEI CORSI DI AGGIORNAMENTO SUL CUCUZZOLO DELLA MONTAGNA, CHE DURANO 3 GIORNI, PER IMPARARE COSE CHE ALL'ESTERO SAREBBERO OVVIE (TIPO USARE EXCEL... AHAHAH)

IN GENERE C'E' SEMPRE UN NUMERO ABNORME DI DONNE... UN ESERCITO DI ANNE SILVIE FRANCESCHE EX-COMMESSE DELL'IPERCOOP CHE CERCANO L'ALA PROTETTRICE DI UN PADRONE (MASCHIO), SCRIVONO A GENTE COME BEPPE SEVERGNINI PER AVERE CONSIGLI SU COME DIVENTARE MANAGER DELLA COMUNICAZIONE...

POI SCENDONO IN CITTA' E SI SPACCIANO PER 'COOPERATIVA', 'ESPERTI', 'CONSULENTI' CON PLURIENNALE ESPERIENZA....

E IL GIOCO E' FATTO!

E I MIGLIORI EMIGRANO !!!!


valerio bessi 19.10.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

voui cominciare a parlare dell'euro, anzi del supereuro, dell'assurdo tasso di cambio a due marchi con cui siamo entrati?????

Di come fu condotto il negoziato per entrarci, o meglio, per rientrarci, nel 1996, quando la germania voleva applicare una cmabio pari a 900-950 lire, e noi, in omaggio a Confindustria, premevamo per rientrare con una parità sul marco addirittura a 1100 lire, per avre una rapporto di cambio che fosse il più svalutato possibile...

Ecco, questi sono gli effetti di quella politica; da una parte, siamo entrati nell'euro senza una adeguata preparazione industriale e infrastrutturale, dall'altra, abbiamo tentato la furbata di un ingresso il più svalutato possibile, penalizzando dunque il potere di acquisto degli italiani per i lustri a venire.

Quello che accade in Sardegna, al di là dello scandalo del gruppo cremonini, non è altro che uno dei tanti effetti collaterali creati dall'euro, e dalla rinuncia alla ns sovranità popolare...

Marco Rossi 19.10.07 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOLETE CONOSCERE LA VERITA' SULLA GRANDE TRUFFA BANCARIA MONDIALE?

ANDATE SU:

http://www.endedtime.altervista.org

BIRDY MAR 19.10.07 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Un complimento fortissimo a Grillo,
questa è informazione libera!

mario brini 19.10.07 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Forza Sardi!! Siete noti perchè avete la testa dura o no? E all' ora non fatevi privare delle vostre terre/aziende da quei farabutti!

Davide L 19.10.07 14:11| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Vedendo questo video cosa mi verrebbe voglia di dire?
Ci ho pensato su un po non mi viene niente perchè la rabbia cresce, l'unica cosa che mi sento di dirvi dopo aver visto il video cari politici di merda siate maledetti c...o potessi vi manderei in miniera a lavorare a pane e acqua perchè voi governanti del c...o siete l'ombra del potere economico e delle banche siete dei massoni crudeli buoni solo a coltivare le poltrone del parlamento italiano razza di vipere ve lo ripeto nessuno escluso perchè una persona onesta si dovrebbe vergonare solo al pensiero di sedersi accanto a voi LADRI!

Pietro T. 19.10.07 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Coloro che definiscono "antipolitica" questo modo di occuparsi delle questioni pubbliche dovrebbero spiegare perché. Ma nessuno spiega nulla: solo altre definizioni, etichette preconfezionate allo scopo di dissuadere gi ascoltatori dal seguire questi ambasciatori del malessere della popolazione. A mio avviso l'antipolitica la fanno loro, con l'uso sapiente della dialettica per sviare l'attenzione dai veri problemi della comunità.

Valentino Zucco (vazoo) Commentatore certificato 19.10.07 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,

è il momoento di intervenire, siamo tanti, come possiamo roganizzarci per sopperire alle mancanze degli organi preposti, orgnaizziamo facciamo è l'unico modo per desautorarli e cominciare a far capire a tutti che non siamo un balon mediatico e basta ...
ci stai o no?
E voi abitanti della Sardeggna e Sardi di tutto il mondo non vi interessa niente di quello che sta accadendo ai vostri concittadini chiounque abbia un conto corrente sulla Banca di Sardegna lo chiuda subito, non chiedete prestiti boicottate la loro attività ... vi pensavo più uniti ...

mt cenni 19.10.07 14:09| 
 |
Rispondi al commento

la colpa è dei politici che hanno governato la regione negli anni '80. La L.R.28 sull'imprenditoria giovanile ha illuso gli agricoltori. La legge non essendo stata notificata dagli organi regionali alla comunità europea i contributi e le agevolazioni concesse alle aziende non erano consentiti dalle norme comunitarie e pertanto i costi sono stati messi a carico dei contadini. Io proporrei di intervenire a livello di governo centrale e di governo comunitario per appianare i debiti o farli pagari ai politici o ai funzionari che hanno messo sul lastrico quelle famiglie.

marco piano 19.10.07 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo permettendo alle banche (e ai politici) di strapparci via il futuro... Propongo una forma di protesta che potremmo mettere in atto tutti insieme: stabiliamo un giorno e andiamo a ritirare dai NOSTRI conti correnti tutti i NOSTRI soldi...
FORTZA PARIS!

silvia b. Commentatore certificato 19.10.07 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono fatto spiegare da un mio amico che ne capisce cosa è sucesso, se si tratta di persono che avevano fatto in un qualche modo il passo più lungo della gamba o di banche usurai o di amminist