Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Cina è vicina con la Levi-Prodi


bavaglio_blog.jpg

Oggi mi sento più tranquillo. Un signor Nessuno, eletto da nessuno, che si chiama Ricardo Franco Levi ci ha rassicurato.
Il disegno di legge Levi-Prodi per imbavagliare la Rete farà il suo percorso, ma sarà sereno. In caso di dubbi sulle finalità di un sito o di un blog ci penserà l'Autorità per le Comunicazioni. Sentite le parole di questo paraculo prodiano: “Distinguere tra attività editoriale e privata non è semplice. Per questo sarà l’Autorità per le Comunicazioni a indicare quali siti o blog siano tenuti all’iscrizione”.
Non solo fanno leggi non previste dal programma di governo, in silenzio, per non essere disturbati. Ma ci prendono anche per il culo. Levi, le do un consiglio: si tolga dalle palle, ma presto, torni alla panchina del parco dove l’ha raccattata il suo amico Prodi. Questa legge va CANCELLATA. Se volete, cari amici dell’Unione, discutetevela tra di voi nel nuovo loft del Partito Democratico, ma non fateci perdere tempo.
Rete 4 abusiva da mandare sul satellite: non pervenuta. Legge sul conflitto di interessi: non pervenuta. Corruzione di giudici per l’acquisto della Mondadori: non pervenuta. Televisione pubblica occupata dai partiti: non pervenuta. Wi Max regalato alle società di telecomunicazioni: non pervenuto. E voi, dipendenti infedeli che avete tradito il vostro elettorato, vi occupate, senza alcun mandato, di mettere sotto controllo la Rete? Ma chi siete? Chi vi autorizza?
Prodi fa sempre l’indiano. Non applica il suo programma per la legge Maroni (legge 30), fa l’indulto, non cambia la legge elettorale, non tocca l’ex-Cirielli e la Pecorella. Il debito pubblico sale come un termometro impazzito. Ma lui non c’entra mai. Un presidente del Consiglio inesistente.
Il prossimo V-day sarà dedicato all’informazione, sto decidendo la data. Chiederemo due cose:
- l’abolizione del finanziamento pubblico all’editoria
- l’abolizione dell’ordine dei giornalisti.
Stay tuned.

20 Ott 2007, 14:36 | Scrivi | Commenti (4473) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Vi prego aboliamo l'ordine dei giornalisti o perlomeno rendiamo possibile a chiunque di poter fare il direttore responsabile di un sito/blog. LA nuova legge ci taglia fuori da tutto! chi come me ha investito tanto tempo per cercare di crearsi un lavoro in rete si trova completamente allo sbando. Aboliamo l'ordine dei giornalisti e dei pubblicisti! Internet Libero!

internet per tutti 27.12.07 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente!
Era ora!

nilo Freiles 19.12.07 22:21| 
 |
Rispondi al commento

RIDATECI LO PSICONANO

BIAGIO M 24.11.07 00:08| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

giù le mani dal blog e dalla libertà di informazione e di parola.caro Beppe ti seguirò sempre nelle tue crociate anzi nelle nostre crociate, perchè gli italiani non ne possono davvero più, prima o poi ce li leveremo tutti dai coglioni

daniele bonsignore 04.11.07 16:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 03.11.07 02:22| 
 |
Rispondi al commento

Basta Beppe!!
Siamo davvero alla deriva..
www.beppegrillotiodio.blogspot.com
invito tutti i sani e genuini internauti a leggere quello che ho da dire sull'immondizia che il Grillo ci passa come innovazione.
L'informazione deve restare pubblica!!
Beppe fermati per favore
www.beppegrillotiodio.blogspot.com

Alessandro Valentino 02.11.07 02:38| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 31.10.07 00:37| 
 |
Rispondi al commento

...ma questi sono pazzi scatenati...da camicia di forza...possiamo chiedere una perizia psichiatrica x questi legiferanti da strapazzo richiedendola ad una commossione di psichiatri allìestero magari alla corte europea....?...xchè x me sono arteriosclerotici al massimo...e hanno bisogno di cure...diamogli una bella dose di VITAMINE E MINERALI...chissà magari tornano nella ragione...MA DOVE VIVONO QUESTI 2 NELLA PREISTORIA... ma VVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVaffan...XXLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL

Rocco Manzi 30.10.07 21:22| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPEEEEEEEEEEEEEE

L
I
C
E
N
Z
I
A
M
O
L
I

TUTTIIIIIIIIIIIIII

alessandro de filippi 29.10.07 21:02| 
 |
Rispondi al commento


I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA".
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'ERA LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCIDEVANO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI.
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DI QUELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO;LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO E AGGIUNGENDO A QUEGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUELLI CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA!.

Gioacchino Basile 29.10.07 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Il link http://www.volontapopolare.it etc...
porta al blog di Grillo "Il consigliere allo stadio" del 26 ottobre c.m.

Inoltre questo dove scrivo è l'ultimo post di Grillo che mi è giunto fra le e-mail.

?????????

giulia zanata Commentatore in marcia al V2day 29.10.07 08:07| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 29.10.07 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Distinguere tra attivita' editoriale
e privata non e' semplice?
Caro ricardo (con una c sola perche'probabilmente il tuo editore preferito non sapeva neanche scrivere)
la differenza tra attivita' editoriale e privata
te la spiego io.
L'attivita' editoriale e'fatta da persone che dicono quello che pensano entro certi limiti e questi limiti non penso vengano decisi dagli elettori.
Mentre l'attivita'editoriale privata e' fatta da persone che dicono quello che pensano, anche sbagliando, ma dicono quello che pensano.
E sono difficili da controllare.
E' molto piu' facile zittire piuttosto che ascoltare.
Qundi abbiamo un blog voi lo uccidete bene noi faremo un blug uccidete anche questo allora faremo un bleg stroncate anche questo faremo un blig.
Percio'cancellare blog bleg o blug non serve.
E' meglio invece incentivare questo tipo di "editoria"perche' questa editoria e'scomoda ma e' scritta da noi italiani e ti raccontiamo cosa non va a casa nostra che dopotutto e' anche casa tua.
Se la nostra voce conta solo quando andiamo alle urne,allora vi dico andateci voi NELLE urne.


antonio f. Commentatore certificato 28.10.07 19:03| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 28.10.07 01:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
sono d'accordo con l'abolizione del finanziamento pubblico all'editoria, ma sull'ordine dei giornalisti non lo so, anche perché non so che cosa è l'ordine dei giornalisti e a cosa serve. Se ci spieghi a me e a tutti quelli che ignorano questo concetto ci farai avere le idee un pò più chiare.
Grazie comunque per averci dato una voce.

Antonio Spicoli Commentatore in marcia al V2day 27.10.07 13:56| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 27.10.07 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Parole sante!
La professione del giornalista dovrebbe essere totalmente libera, come succede in molti paesi. Quest'organo antidiluviano (l'esame si sostiene ancora con la macchina da scrivere) che è l'ordine dei giornalisti non ha più ragion d'essere, meno ancora sulla rete. la rete Internet nacque o meglio si popolò grazie alla buona volonta di persone che senza scopo di lucro ed in totale libertà la riempirono di contenuti interessanti, poi cominciarono a popolarsi le chat, l'e-commerce e quant'altro fino ad arrivare ai siti Istituzionali.
Non facciamocela scippare!!!

Enrico Marra 26.10.07 22:27| 
 |
Rispondi al commento

sono cosi stanca di tutto cio' che sta avvenendo, che manga anche la forza di elencare come ormai la forza politica tutta (o quasi) ci stia divorando. Sembra che qualunque cosa facciamo o diciamo, noi cittadini, non abbia alcun valore rispetto alle decisioni sull'amministrazione del nostro paese! mio dio E' VERGOGNOSO!!!!!!!!!!! dobbiamo essere in tanti a volerlo non dobbiamo lasciare tregua e andare nelle piazze a gridare non dobbiamo lasciare che nessuno faccia anche per noi!!!!tutti dobbiamo essere TUTTI E TANTI

marinella plenzik Commentatore in marcia al V2day 26.10.07 19:10| 
 |
Rispondi al commento

a mio parere vi sono questioni molto più importanti da discutere (conflitto di interessi) o da molto fastidio che qualcuno dica certe verità
sui loro sporchi affari,vedi le dichiarazioni dei pm de magistris,forleo
mandiamoli a casa tutti.......

giancarlo fava 26.10.07 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Se una legge del genere, anticostituzionale, che viola in pieno l'articolo 21 della Costituzione Italiana dovesse passare, l'escamotage più semplice è di appoggiare il proprio blog-sito in server esteri, facendo in qusto modo il blog-sito non è più soggetto alle leggi vigenti in italia, ma alle leggi vigenti nella nazione in cui è ospitato. Nel frattempo fare referendum su referendum e quando si vinceranno riportare il proprio sito-blog nel proprio server.

----
Art. 21.

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili.

In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell'autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all'autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo di ogni effetto.

La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica.

Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.
----


Se una legge del genere, anticostituzionale, che viola in pieno l'articolo 21 della Costituzione Italiana dovesse passare, l'escamotage più semplice è di appoggiare il proprio blog-sito in server esteri, facendo in qusto modo il blog-sito non è più soggetto alle leggi vigenti in italia, ma alle leggi vigenti nella nazione in cui è ospitato. Nel frattempo fare referendum su referendum e quando si vinceranno riportare il proprio sito-blog nel proprio server.

----
Art. 21.

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili.

In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell'autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all'autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo di ogni effetto.

La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica.

Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.
----


Molto bella l'idea di queste abolizioni, però se non ricordo male con dei referendum abolimmo il Min. dell'Agricoltura, il finanziamento pubblico dei partiti e così via. Sappiamo tutti com'è finita.... Questa è una casta potentissima, con interessi personali fortissimi,che non mollerà l'osso tanto facilmente. Però bisogna tenere duro
e adottare la filosofia della goccia d'acqua e anche noi prima o dopo spaccheremo questa roccia!!

Sandro Moscardi 25.10.07 20:08| 
 |
Rispondi al commento

la mafia non è più forte dello stato la Mafia è lo Stato. La sua reggia è il parlamento, i principi sono i ministri circondati da tante damigelle imbellettate..Non c'è verso di liberarsi a meno che non scoppi una seconda rivoluzione francese

Celeste Santoro 25.10.07 19:46| 
 |
Rispondi al commento

la mafia non è più forte dello stato la Mafia è lo Stato. La sua reggia è il parlamento, i principi sono i ministri circondati da tante damigelle imbellettate..Non c'è verso di liberarsi a meno che non scoppi una seconda rivoluzione francese

Celeste Santoro 25.10.07 19:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
ho appena firmato la petizione contro DDL editoria
e con sorpresa ero SOLO il n42...!
Se lo ritenete opportuno valutate il dafarsi al link:
http://thenub.wordpress.com/savetheweb/
Certo di una maggiore adesione
ricrdo che l'unione fa la forza! (PS non il partito...!)

Buona giornata

Antonio Panzeri Commentatore certificato 25.10.07 18:37| 
 |
Rispondi al commento

e l'abolizione di tutti gli ordini corporativi...
l'ordine dei medici spilla obligatoriamente non si sa quanti soldi ai giovani medici senza dare nessun servizio in cambio...una mafia, un pizzo "medico" obbligatorio....

gli ordini corporativi ke nacquero in passato x tutelare gruppi di lavoratori di un certo settore che si aggrgavano e riunivano sono ormai diventati solo una mafia..

in questo paese le cose non funzionano xkè non cè meritocrazia, aboliamo gli ordini professionali, e i nepotismi...!

pedro rojo 25.10.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro peppe la verita' è che mi sono stufato anche di vedere qualsiasi trasmissione tv che parli di politica sia di destra che di sinistra, sono convinto che alla fine loro fanno finta di litigare ma poi sono tutti d'accordo, sopratutto come studiare i piani per mettercela nel culo a noi povera gente che tiriamo a campare con € 1200 al mese, (V A F F A N C U L O )! ciao peppe non mollare sei tutti noi (lavoratori onesti)!

Aiello Maurizio 25.10.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento

MI VERGONO DI ESSERE ITALIANO, OGGI NON SI CAPISCE PIU' NULLA NON SI SA COSA E' VERO E COSA E' FALSO, COSA DEVO RACCONTARGLI ALLE MIE DUE FIGLIE

BARTOLOME STAZZONE 25.10.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

LA
VERITA'
E'
CHE
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARAQUA'

SE
FOSSIMO
UN
POPOLO
CON
LE
PALLE
ALLE
PROSSIME
ELEZIONI
ANDREMMO
TUTTI
A
VOTARE
PER
UN
PARTITO
CHE
NON APPARTIENE
A
NESSUNO
DEGLI
SCHIERAMENTI
DI
DESTRA
E
DI
SINISTRA

COSI'
TUTTI
I
NOSTRI
PIU'
FAMOSI
DIPENDENTI
ANDREBBERO
A
CASA,
SCHIAVI
DEI
NUOVI
ARRIVATI

MA
NON
SUCCEDERA'
E
SAPETE
PERCHE'?

PERCHE'
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARAQUA'

L'ITALIA PUZZA...E' MORTA.

Italia Di Quaquaraqua'!!! Commentatore in marcia al V2day 25.10.07 15:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

no comment...ma come possiamo liberarci di questa gente che non pensa ad altro che ai propri interessi e a succhiarci il sangue con tasse, multe, trattenute sulla busta paga, a imbavagliare la nostra lingua e la nostra coscienza...BASTA !!!

francesca siciliani 25.10.07 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti i blogger...
Vorrei chiedere a Grillo ed ai realizzatori del blog, se fosse possibile inserire un post di aiuto (help), dove si possa chiedere informazioni in materia di legge, economia, salute ecc.
In cui i cittadini italiani possano avere risposte su un quesito dagli stessi cittadini (e tra di noi possiamo fidarci)COMPETENTI IN MATERIA, esempio avvocati, medici, ecc.
Spesso mi trovo a cercare su internet e non sono sicuro se l'informazione trovata è affidabile o meno.
Se la mia proposta vi sembra utile fatemelo sapere
Cordiali saluti...
Gnappo

Alessandro F. Commentatore certificato 25.10.07 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè non chiediamo le Firme anche contro la Legge che ha privatizzato le nostre acque e fogne?
Il V Day ho raccolto 200 firme ed erano tutti incavolati!
Anche l'Antitrust e la CEE dovrebbero intervenire!
In Germania l'acqua costa 2.36€ compreso il servizio fognatura!
Potremmo anche rimettere in discussione la Legge che ha creato i Piani di bacino, bloccando le ns valli e facendo crescere la mafia delle Comunità Montane e dei Comuni.
Traldi

francesco traldi 25.10.07 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non chiedere l'annullamento della LEGGE che ci ha espropriati gli acquedotti facendo scoppiare i prezzi?

francesco traldi 25.10.07 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Articoli di tutti i quotidiani del 24/10/2007:la mafia è l'azienda ke fattura di più+ in tutta Italia:90 milardi di euro l'anno, ma cè un errore:i miliardi di euro sono 180, ci sono d'aggiungere i 90 del MONOPOLIO di stato....

nicola gallazzi 25.10.07 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Volevo segnalare quest'articolo di Irene Spaguolo tratto da "La Stampa" del 25/10/07

http://spagnuoloirene.blog.lastampa.it/irene_spagnuolo_/2007/10/scandalosa-rete.html

Saluti

Elsa Colfante 25.10.07 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
oggi si è consumato l'ennesimo atto di anti-politica alla quale siamo abituati. Questa volta il protagonista è Di Pietro, proprietario del partito politico Italia dei Valori che ha votato con Berlusconi contro l'emendamento della commissione Bilancio teso a liquidare la macchina succhiasoldi Il Ponte di Messina S.P.A. Questo governo fa veramente poco e quando fa viene affossato dai rappresentanti di se stessi. Spero che tu voglia dare evienza a questo fatto visto che spesso il Ministro alle infrastrutture si è lasciato andare a illuminate disquisizioni sull'antipolitica sia dalle pagine di questo che da quelle del suo Blog.
Incassiamo e andiamo avati!

Gabriele Gesso 25.10.07 13:00| 
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.

................................................................
................................................................
..XX......XX..XX..XXXXX....XXXXX....XXXX....
..XX......XX..XX..XX....XX..XX........XX....XX..
..XX......XX..XX..XX....XX..XXXX....XX....XX..
....XX..XX....XX..XX....XX..XX........XX....XX..
......XXX......XX..XXXXX....XXXXX....XXXX....
................................................................
................................................................

> > >>> S C O N C E R T A N T E <<< < <

ANNO ZERO 11 OTTOBRE 2007
Il procuratore Bruno Tinti
autore del libro TOGHE ROTTE
dimostra che la giustizia
NON ESISTE!!!

LINK eMule (fare una sola riga):
ed2k://|file|DOC%20ITA%202007.10.11%20ANNOZERO%20-
%20Bruno%20Tinti%20TOGHE%20ROTTE%20giustizia%20impossibile%20
(reencoded%20by%20Wasabi).avi|
51013390|C6FD3073CA480F64BFA56167B30ED572|
h=NROETTQI34RK5YPMFBIDN33VSQ4JG73V|/

Come usare il link:
Apri il Blocco Note (notepad.exe)
Usando "copia e incolla", con le 5 righe del link fai un'unica riga, senza spazi
Copia la riga così ottenuta e inseriscila su eMule (Strumenti / Incolla Link eD2K)

Oppure:
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

........X........ METTERE IN RETE
........XX...... UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX.... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.. NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX.... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX...... ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X........ PUBBLICO ! ! !

I nostri video continuano a sparire da youtube!

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

WASABI.SPAZIOBLOG . IT 25.10.07 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Questa lettera è il frutto di una conversazione che abbiamo fatto una sera io e il mio ragazzo. Io ho 24 anni, lui 28 e la cosa triste è che ci sentiamo già rassegnati. Non vorremmo esserlo, ma siamo obbligati a pensarla così dal nostro paese. Già, la nostra bella Italia che sta andando a rotoli, ci sentiamo in un paese anarchico, dove tutti possono fare quello che vogliono perché le conseguenze a certe azioni sono irrisorie. I telegiornali, parlano di omicidi che avvengono tutti i giorni e di condanne che arrivano a max 7 anni, risaltano fuori i gatti del G8 e per i vandali che hanno rovinato una manifestazione e devastato una città sono stati richiesti 225 anni di carcere.. come può reggere il paragone, un cittadino italiano come può non sorridere? Il malfunzionamento della giustizia è un tema scottante, non per altro, ma perché i primi malavitosi e i primi a non rispettare la legge sono i nostri politici. Pensiamo al nostro futuro in questo paese e lo vediamo nero. Beppe Grillo ha dato una smossa e ha fatto parlare di sé.. fino a settimana scorsa, ora già non se ne sa più nulla ( eppure sul suo blog la gente continua a gridare che questa Italia non va bene!), come volevasi dimostrare il magistrato De Magistris è stato sollevato dall’incarico di indagare su Prodi e Mastella ( mi chiedo con quale criterio, uno che ha fatto da testimone al matrimonio di un mafioso possa essere nominato ministro della giustizia!). Falcone e Borsellino sono stati uccisi, oggi non si può più fare una cosa del genere perché la gente non è stupida e allora che si fa? Gli si toglie il caso.. ma le persone ragionano lo stesso e mi chiedo in quanti pensano che non sia tutta una manovra per insabbiare, ancora una volta, gli affari sporchi dello Stato. Lo Stato che dovrebbe garantirci dei servizi, ma non fa nient’altro che riempire strade e semafori di telecamere per rimpolpare le tasche di questo stato che deve mantenere un sacco di parlamentari a botte di minimo 10000.00 € al mese.. Lo Stat

alessia da lio 25.10.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo semopre peggio
ANSA) - PALERMO, 25 OTT - Denunciati in 33, tra medici e titolari di centri ortopedici,per aver fornito a disabili sedie a rotelle non a norma importate dalla Cina. I Carabinieri del Nas di Palermo ne hanno sequestrate 22. Gli indagati devono rispondere di truffa ai danni del Servizio sanitario e frode poiche' avrebbero falsamente attestato l'idoneita' delle forniture. Sono state eseguite 29 perquisizioni. Il danno provocato al Ssn ammonterebbe a centinaia di migliaia di euro.
E una vergogna chi ci rimette è sempre il povero cittadino in questo caso anche un malato, questo medici dovrebbere non fare più la loro professione o andare in Africa per 5 anni gratis.
Ciao e vai anati così

Renzo Torresan 25.10.07 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Giustamente denominato paraculo di Prodi, R. Levi ..... perchè non ti "levi" dai coglioni???
Questo Prodi incomincia a rompere la minchia perchè quello che ha scritto sul programma, non lo stà rispettando, mentre ciò che non era programmato, lo stà mettendo in atto!! Come mai??
Il sig. Santagata, "Ministro per l'attuazione del programma" cosa ci stà a fare a Montecitorio?? Le pippe??? Cosa stà verificando??
Quando gli onorevoli vanno al cesso quand'è ora di votare???
Non dimostra di sapersi guadagnare il lauto stipendio che gli pagano con le nostre tasse!!!
MASCALZONI E FONDI DI MAGAZZINO!!!

Hanno paura della verità è che la loro merda venga fuori attraverso i blog veritieri e trasparenti!!!! Mettete in galera preventiva Mastella, Loiero ecc. che sono indagati per essere con le "mani in pasta", uno, per i depuratori calabresi finanziati per milioni di euro e MAI costruiti, e l'altro per lo scandalo della Sanità calabrese!!!!

Accidenti che esempio!!! Questa è spudoratezza allo stato puro e mai che la Chiesa di Roma dica qualcosa in proposito, possibile che non si accorga di essere "sostenuta" con voti di scambio da individui che la moralità se la mettono sotto il culo? Ci prendono per il culo, "loro"!!!!

Al suon della vil moneta si corrompe giustizia e pudore .... ed ora anche la Chiesa, anzi no, perchè c'è da 2000 anni e "loro" ne sanno una più del diavolo!!!
E' per questo che Roma imperat!

beppe franchi 25.10.07 12:14| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE! MOLTO IMPORTANTE!

VOGLIONO IMBAVAGLIARCI!!!
Petizione contro DDL editoria.
Firmate in molti
Save The Web:

http://thenub.wordpress.com/savetheweb/

alessio1 giorgi Commentatore certificato 25.10.07 11:08| 
 |
Rispondi al commento

caro levi vai a fare in culo svegliamoci ragazzi sembra un brutto incubo qui come prima chi si alza prima la mattina comanda senza pensare cosa sta dicendo ma basta andate a lavorare nei campi a zappare vorrei vedere quando tornate la sera stanchi avete modo di pensare come incularci facciamo qualcosa adesso o dopo magari e troppo terdi

gaetano di liberto 25.10.07 10:32| 
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.

.XXXXXX....XXXX......XXXX....XX....XX..XXXXX.
.....XX......XX....XX..XX..........XX....XX..XX.......
.....XX......XX....XX..XX..XXX..XXXXXX..XXXX...
.....XX......XX....XX..XX....XX..XX....XX..XX.......
.....XX........XXXX......XXXX....XX....XX..XXXXX.

.XXXXX......XXXX....XXXXXX..XXXXXX..XXXXX.
.XX....XX..XX....XX......XX..........XX......XX.......
.XXXXX....XX....XX......XX..........XX......XXXX...
.XX....XX..XX....XX......XX..........XX......XX.......
.XX....XX....XXXX........XX..........XX......XXXXX.

> > > > > S C O N C E R T A N T E < < < < <

ANNO ZERO 11 OTTOBRE 2007
Il procuratore Bruno Tinti
autore del libro TOGHE ROTTE
dimostra che la giustizia
NON ESISTE!!!

LINK eMule (fare una sola riga):
ed2k://|file|DOC%20ITA%202007.10.11%20ANNOZERO%20-
%20Bruno%20Tinti%20TOGHE%20ROTTE%20giustizia%20impossibile%20
(reencoded%20by%20Wasabi).avi|
51013390|C6FD3073CA480F64BFA56167B30ED572|
h=NROETTQI34RK5YPMFBIDN33VSQ4JG73V|/

Come usare il link:
Apri il Blocco Note (notepad.exe)
Usando "copia e incolla", con le 5 righe del link fai un'unica riga, senza spazi
Copia la riga così ottenuta e inseriscila su eMule (Strumenti / Incolla Link eD2K)

Oppure:
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

........X........ METTERE IN RETE
........XX...... UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX.... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.. NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX.... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX...... ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X........ PUBBLICO ! ! !

I nostri video continuano a sparire da youtube!

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

WASABI .SPAZIOBLOG. IT 25.10.07 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Sei grande. Ti amo. Non mancherò.

Luca Travaglione 25.10.07 04:24| 
 |
Rispondi al commento

Sei grande. Ti amo. Non mancherò.

Luca Travaglione 25.10.07 04:16| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio salire in cattedra ma la mia analisi è che gli Italiani sono un popolo di "acquiscenti" (Zingarelli dice: rinuncia esplicita o implicita al diritto di esercitare l’impulso processuale) cioè di fronte a zozzerie immonde siamo in grado di giustificarle e non reagire.
vi voglio ricordare una parabola che ha guidato la maggior parte della mia vita.
Se mettete una rana in una pentola di acqua bollente, essa cercherà immediatamente di saltare fuori.
Ma se mettete la rana in acqua a temperatura ambiente e non la spaventate, se ne starà ferma. Se la pentola è su una fonte di calore, e se aumentate gradualmente la temperatura, succede qualcosa di molto interessante.
All'aumento della temperatura da 21 a 27 gradi la rana non farà nulla. Anzi, essa dimostrerà in tutti i modi di godersela. Con il graduale aumento della temperatura, la rana diventerà sempre più malferma, finché non sarà più in grado di saltare fuori dalla pentola. Sebbene non vi sia nulla che la trattenga, la rana resterà lì e bollirà. Perché? Perché l'apparato interno della rana che percepisce le minacce alla sopravvivenza è orientato a reagire a cambiamenti improvvisi, nel suo ambiente, e non ai cambiamenti lenti e graduali.
La parabola della rana bollita e la nosra vita di tutti i giorni, "Mastella ha la famiglia a libro paga del governo, Bertinotti va in Normandia in ferie, Mastella va a vedere la formula uno a Monza con aereo di stato; embè poveri figli cosa dovevano fare?", ormai non siamo più in grado di saltare fuori dalla pentola.
God bless Italy.
Alessandro.

Alessandro Peruzzetto Commentatore certificato 25.10.07 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Aiutatemi..non ho ancora capito se siamo un popolo di deficenti che sopportano tutto quello che gli fanno perchè non se ne rendono conto o se invece siamo deficenti perchè ce ne rendiamo conto
ma decidiamo di non fare niente..per quieto vivere
Dov'è finita la democrazia?la libertà di espressione?Dove sono finiti gli ideali che hanno dato vita all'antifascismo? non nascondiamocelo quando una classe dirigente mette il bavaglio alla libertà di pensiero e di espressione è l'anticamera di una dittatura.
ma se troviam qualcuno
che ci sappia comandar e ben guidar
noi figli di nessuno
anche a digiuno
saprem lottar.

bonvicini domenico Commentatore in marcia al V2day 25.10.07 00:45| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 25.10.07 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Il 25 di Agosto 2007 sulla strada per l'aeroporto di Olbia una autoambulanza stava provvedendo con il proprio personale ad un grave incidente stradale. E' sopraggiunta nello stesso momento un corteo di macchine per la scorta di un certo Berlusconi Silvio. La Polizia di scorta ha fatto sgombrare l'autoambuilanza, interrompendo il recupero degli incidentati per far passare il sig. Berlusconi. Mi sapete dire se questo abuso sia vero ?? Se possibile attendo una conferma per mail. Sono indignato. Grazie:
Franco Compagnucci

Franco Compagnucci 25.10.07 00:00| 
 |
Rispondi al commento

E' una cosa vergognosa...e per giunta ci stiamo facendo una figura di m.... con tutto il mondo per questa legge. Bisogna in ogni modo impedire che la legge vada avanti. Io e il mio gruppo "Voce Indipendente" vogliamo portare avanti come lei, Grillo, la battaglia a una legge che limita la libertà di espressione.
Invito tutti a visitare il nostro sito
www.voceindipendente.4000.it

Matteo Virili 24.10.07 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Io personalmente non capisco perchè nei libri di storia ci fanno studiare che dal 1948, in Italia, abbiamo una Repubblica fondata sulla democrazia. Ma dov'è questa democrazia? Qualcuno la vede? Qualcuno ne trae vantaggio? Io penso che al tempo del fascismo, o di un'altra qualsiasi dittatura, non ci sarebbe stata nessuna differenza rispetto ad oggi. Una proposta per migliorare la situazione? Non andare a votare alle prossime elezioni!!!

Antonio Gibilisco Commentatore in marcia al V2day 24.10.07 23:05| 
 |
Rispondi al commento

ho paura che per vedere qualche cambiamento dovremo aspettare ancora 30 anni quando forse sarà morta tutta l'attuale casta politica, forse allora ci sarà aria nuova.
intanto facciamoci forza GRANDE BEPPE!!!!!!!!

Francesco Miotto 24.10.07 21:09| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMO BEPPE NON NE P O S S O PIù!!!!!! FACCIAMO QUALCOSA E IN FRETTA, CI STANNO PRENDENDO X IL CULO DALLA MATTINA ALLA SERA.PERCHè SIAMO INERMI A TUTTE QUESTE INGIUSTIZIE FATTE ALLA LUCE DEL SOLE IN TUTTI IPAESI I POPOLI SI RIBELLANO NOI NO.. NOI RIDIAMO DICIAMO.. E.. COSA POSSIAMO FARE.... FUORI I C O G L I O N I!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! BASTA BASTA BASTA!!!

carlo trapani 24.10.07 20:52| 
 |
Rispondi al commento

a

amati gabriele 24.10.07 20:48| 
 |
Rispondi al commento

caro peppe tutto cio che ci stà capitando ,, non dimendichiamoci che dopo anni di duro lecchinaggio e favoritismi all italiana dopo che il 60% dei lavoratori italiani è uno statale ci ritroviamo con le tasche vuote ed é per queto che la maggiorparte di noi adesso piange e dice basta

amati gabriele 24.10.07 20:47| 
 |
Rispondi al commento

caro peppe tutto cio che ci stà capitando ,, non dimendichiamoci che dopo anni di duro lecchinaggio e favoritismi all italiana dopo che il 60% dei lavoratori italiani è uno statale ci ritroviamo con le tasche vuote ed é per queto che la maggiorparte di noi adesso piange e dice basta (l unica soluzione tutto quello che riquarda lo stato eliminarlo tutto è rifarlo da capo sperando che non ci siano i raccomandati...

amati gabriele 24.10.07 20:45| 
 |
Rispondi al commento

L'anima posso tenermela o devo cedere anche quella?

Doardi Giancarlo 24.10.07 20:41| 
 |
Rispondi al commento

io dico dopo aver letto svariati argomenti su questo blog che sino a che si parla e si chiacchiera non succedera' nulla,sarebbe ora di agire la gente e' allo stremo ogni giorno in italai abbiamo migliaia di poveri in piu' percio' consiglio meno chiacchiere e piu' fatti
scusatemi e' la mia umile opinione

francesco fiato Commentatore certificato 24.10.07 20:23| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO E' T E R R O R I S M O
QUESTO E' T E R R O R I S M O
QUESTO E' T E R R O R I S M O
DIFENDIAMOCI, UIAMOCI,
GRILLO CREA UN PARTITO
GRILLO CREA UN MOVIMENTO
GRILLO FAI QUALCOSA IN NOME DELLA LIBERTA'
CALPESTATA DA POLITICI CHE SI DICHIARANO DEMOCRATICI MA CHE SAREBBERO SUBITO MESSI AL MURO DAI PARTIGIANI CHE CI HANNO LIBERATI DAL NAZIFASCISMO.

G. F. 24.10.07 20:14| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!!!!non ce la faccio più!!!!BASTA!!tra un po' cosa vorrete il nostro sangue?o ve lo state già prendendo!!

Matteo C 24.10.07 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Vai col prossimo v-day. Aspetto la data.
....ma stavolta: bisogna pretendere i cambiamenti, senza chiedere permesso...scusi posso entrare? Bisogna : Andarli a prendere!

christiane horedt 24.10.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Sig.ri PRODI e LEVI,siamo l'80° paese libero nel mondo e l'unico in europa solo in parte libero:non è sufficiente?pensavo di essere di sinistra,da vent'anni,ma oggi non capisco a quali persone ho affidato il mio futuro.pensate forse di colpirne solo uno?sappiamo tutti di chi stiamo parlando.siete così accecati dal potere(stolti nel migliore dei casi)da non capire che quella persona sarà l'unica che non riuscirete a bloccare?lo capite che il 90% dei siti o blog sono virtuali diari di bordo di teenager sui quali non trovate altro che fotografie della vacanza appena trascorsa in grecia o pensierini d'amore per il compagno di scuola inconsapevole?credete sul serio che qualcuno sia disposto a pagare anche un solo euro(non bastava quello delle primarie?)pur di mantenere in rete ciò che le nostre mamme custodivano gelosamente nei propri diari?Le aziende sono disposte a pagare nuovi dazi?forse una multinazionale sì,ma tutte quelle mediopiccole come quella in cui lavoro io ne faranno a meno,riducendo però ULTERIORMENTE la già svilente competitività e voi avrete sfornato un'altra scandalosa legge che non riempie le casse dello stato ma unicamente allarga la superficie del bavaglio,spingendoci sempre più in basso nella classifica delle democrazie.se solo penso che vi professate di sinistra,che promettete la serietà al governo in tv,che vi spacciate per gente del popolo,dovrò convincermi del fatto che avete sempre mentito o che avete smarrito quel credo quelle convinzioni che un tempo vi indussero sulla strada della politica?credete di combattere quella che vi ostinate a chiamare ANTIPOLITICA ma la vostra ipocrita arroganza non vi fa revvedere che l'antipolitica siete voi,che governate e che fingete di opporvi ,voi ancora parte integrante della prima repubblica,ammesso che ne sia mai esistita una seconda!so bene che non mi leggerete,che la proposta PARLAMENTOPULITO non passerà e che quella LEVIPRODI passerà!ma voi sappiate bene che siete vergognosi e che la gente è stanca!.fly.

Flavio Costantino 24.10.07 17:24| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SARO' DRASTICO MA PROPONGO L'ABOLIZIONE DI TUTTI E DICO TUTTI GLI ORDINI PROFESSIONALI: SONO UNO SCANDALO MAFIOSO TIPICAMENTE ED ESCLUSIVAMENTE ITALIANO! IN EUROPA NON ESISTONO GLI ORDINI PROFESSIONALI.
VI SEMBRA GIUSTO CHE ESSENDO UN ITALIANO CHE SI è LAUREATO NON COL CEPU MA IN UNA UNIVERSITA' STATALE OSSIA LO STATO IN NOME DELLA REPUBBLICA ITALIANA MI CONFERISCE UNA LAUREA E POI NON POSSO ESERCITARE LA MIA PROFESSIONE SE NON FACCIO UN ESAME PER ESSERE ISCRITTO ALL'ORDINE? uNO SCHIFO TUTTO ITALIANO PER CREARE LE CASTE! MAFIA! AMORE MIO! SEI TUTTA ITALIANA!
CARO BEPPE QUI CI VORREBBE UN V-DAY TUTTI I GIORNI: DAL PRECARIATO A..QUALUNQUE COSA!!

MARIO LOCATELLI 24.10.07 17:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

R. LEVI = AGENT SMITH (MATRIX)

Abbiamo smascherato la vera identità di Ricardo Levi!Probabilmente è a lui che gli autori di Matrix si sono ispirati per dare un volto al malvagio Agent Smith...Un'analogia tutt'altro che priva di significato!

VEDERE PER CREDERE:
VEDERE PER CREDERE:
VEDERE PER CREDERE:
VEDERE PER CREDERE:
VEDERE PER CREDERE:
VEDERE PER CREDERE:
http://noalcarbone.blogspot.com/2007/10/agent-levi.html#links


bravo!!! continua così!!! solo tu puoi far paura a questi politici !!!! loro non lo sannno (o fanno finta) come vive male la gente, loro perpera i soldi della povera gente.
prendono stipenti i più alti del mondo.
SI DEVONO ABBASSARE GLI STIPENTI E TOGLIERE TUTTI I RIVILEGI CHE GODONO.

fioredde luca 24.10.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Direi che la cosa migliore sia quella di tornare in piazza, in tutta Italia, per far capire che di inkazzati ma civili ce ne sono tanti abbastanza da mandarli a casa.

FRANCESCO C. Commentatore certificato 24.10.07 16:00| 
 |
Rispondi al commento

beppe grillo ti amo!!!!!!continua,continua cosi'....sei l'ltima nostra speranza....

giovanni c. 24.10.07 15:17| 
 |
Rispondi al commento

..................
..................
....,d..........
....88..........
MM88MMM....
....88..........
....88..........
....88,........
...."Y888....
..................
..........................
88..............88....
88..............88....
88..............88....
"8a,......,a88....
..`"YbbdP'Y8....
..........................
..........................
....,d..........
....88........
MM88MMM
....88......
....88................
....88,....
...."Y888

........,d..............................................
........88..................................
....MM88MMM....
........88..........
........88..........
........88,........
........"Y888....
........................
..........................
"".........................
...........................
88..........,adPPYYba,....
88..........""..........`Y8....
88..........,adPPPPP88....
88..........88,........,88....
88..........`"8bbdP"Y8....
........................
........................
........................
8b,dPPYba,....
88P'......"Y8....
88....................
88....................
88....................
........................
..........................
..........................
..,adPPYba,......
a8".........."8a....
8b..............d8....
"8a,......,a8"....
..`"YbbdP"'......
..........................
..........................
..........................
88,dPYba,,adPYba,....
88P'......"88"........"8a..
88............88............88..
88............88............88..
88............88............88..
..........................
........................
........................
,adPPYYba,....
""..........`Y8....
,adPPPPP88....
88,........,88....
`"8bbdP"Y8....


tutti a roma

GRAX

luig grasso Commentatore in marcia al V2day 24.10.07 14:53| 
 |
Rispondi al commento

tutti a


XXXXXX....XXXXXXX..X..........X........X........
X..........X..X..........X..XX......XX......X..X......
X..........X..X..........X..X..X..X..X....X......X....
XXXXXX....X..........X..X....X....X..X..........X..
X......X......X..........X..X..........X..XXXXXXX..
X........X....X..........X..X..........X..X..........X..
X..........X..XXXXXXX..X..........X..X..........X..

manifestazione PRO demagistris

fate circolare

parliamone

GRAX

luigi grass Commentatore in marcia al V2day 24.10.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento

ed io ci risaro'.....grande Beppe

gianni aiello 24.10.07 14:28| 
 |
Rispondi al commento

si, lo ammetto tu 6 forte sopratutto a fare il tuo lavoro, xo secondo me devi metterci un po meno anmo con i tuo insulti rischi solo di crearti dei nemoìici e non è la cosa migliore a qst mondo
bhè a risentirci bye bye ele

scaglioni eleonora 24.10.07 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo:
...se cade il governo e vogliono portarci a votare con questa legge elettorale che porterebbe solamente ad un (non)governo simile, l'ASTENSIONE diffusa/di massa dal voto a cosa porterebbe? Potrebbe essere una forma di protesta efficace? Se la risposta è "si", la mia diventa una proposta... ASTENIAMOCI DAL VOTO se serve a far capire a tutti quei parassiti che nn ne possiamo più!!!

ark inkazzato Commentatore certificato 24.10.07 13:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

«Internet. Un errore da correggere» sul sito di Paolo Gentiloni

http://www.lastampa.it/_web/tmplframe/default.asp?indirizzo=http://www.paologentiloni.it/cgi-bin/adon.cgi?act=doc&doc=14116&sid=1
ma sul sito di Paolo Gentiloni c'è scritto così:
siamo spiacenti ma il file da lei cercato non è più disponibile

"come mai?"

adelina s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.07 13:49| 
 |
Rispondi al commento

………SAREBBE ORA DI SMETTERLA !

La politica è un attività esclusiva del genere umano che adotta lo studio e l’ esperienza per creare ambiguità e confusione al fine di provocare la torbidità necessaria che permetta di garantirsi impunità mentre si imbroglia!
klikka il nome

Jessica Moh 24.10.07 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe la cosa mi intristisce , oltre che la stampa ,la televisione , adesso anche il web tutti sotto censura !!! quasi quasi vado in cina almeno hanno uno sviluppo 10 volte superiore al nostro , perche' la liberta di parola e' ormai simile alla nostra

cesare p. Commentatore certificato 24.10.07 12:49| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 24.10.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono avvilita. Il governo Prodi sforna più idiozie del fornaio del mulino bianco, ciò puo comportare che il governo cada, nel qual caso è verosimile che vada su lo "psiconano e colleghi". Ma una via d'uscita non c'è?
Che disperazione

Cristina F. Commentatore certificato 24.10.07 11:26| 
 |
Rispondi al commento

"La questione dei blog non esiste. Non abbiamo mai pensato di regolamentare i blog, non abbiamo mai pensato che questa dovesse essere una legge destinata ad occuparsi dei blog".Sono le parole con le quali il sottosegretario Riccardo Levi, che è intervenuto ad una tavola rotonda sul Ddl editoria promossa da Formiche, ha voluto sgombrare il campo dalle tante polemiche fiorite negli scorsi giorni in rete sul progetto di legge. L'accusa, alla quale hanno fatto da cassa di risonanza siti web visitatissimi come quello di Beppe Grillo, era di voler irregimentare e regolamentare i blog, limitandone la libertà di espressione."Questa è una legge destinata all'editoria, alle pubblicazioni organizzate - ha spiegato Levi - Se c'è qualche dubbio che questa legge possa aprire qualche varco in questa direzione (limitare la libertà dei blogger, nda), chiariremo nel testo con una apposita aggiunta, che questa non è la legge sui blog o sui siti individuali, che possono continuare a crescere nella libertà piú piena".

(Su www.formiche.net il video dell'intervento)

Formiche.net 24.10.07 10:47| 
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE SU YOUTUBE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

P.S.
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

VIDEO f o r FREE 24.10.07 10:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono arrivato alla conclusione che leggere questo blog fa male alla salute, o meglio , cura la "vista" ma mina profondamente il fisico.
Dopo aver dedicato 20 (pochissimi) minuti all'informazione di me stesso accuso un generale malessere.
Spero che chi ci governa cada nell'errore di imbavagliare tutti i blog soprattutto questo e di ridurci alla fame si alla fame, solo così saremo spinti tutti ad uscire dal limbo in cui ci hanno ficcato, per ritrovarci tutti da 0 a 90 anni in strada a riprenderci la vita.

Roberto Gentile 24.10.07 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hitler faceva di meno, oltre l'olocausta.
Proponiamo un -REFERENDUM- : Che tratti :
Gli stipendi dei Parlamentari-Senatori-Consiglieri
La illibata fedina penale di essi.
La liberta' del web-stampa-tv-
Vi assicuro che gli italiani di destra di sinistra o di centro voterebbero unanime. E avrebbero lìopportunita' di liberarsi di questi malfattori. Proponiamolo.

Giampaolo Delfino 24.10.07 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hitler faceva di meno, oltre l'olocausta.
Proponiamo un -REFERENDUM- : Che tratti :
Gli stipendi dei Parlamentari-Senatori-Consiglieri
La illibata fedina penale di essi.
La liberta' del web-stampa-tv-
Vi assicuro che gli italiani di destra di sinistra o di centro voterebbero unanime. E avrebbero lìopportunita' di liberarsi di questi malfattori. Proponiamolo.

Giampaolo Delfino 24.10.07 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di essere OBBIETTIVI : questo GOVERNO nasce dall' appoggio e dai voti di gente come :

- Montezemolo ed i vertici di CONFINDUSTRIA
- Flavio Briatore
- Cecchi Gori, Tanzi, Ciarrapico, Gaucci & personaggi simili ...
- Il Corriere della Sera...

E' un GOVERNO retto dalla CASTA e dai poveri LOBOTOMIZZATI dalla satira trasmessa in TV e dalle palle di PRODI & Banda Bassotti !

E poi se io CRITICO un loro SINDACO scrivendo quello che tutti pensano su un piccolo FORUM del calcio ( WWW.calciobrescia.com), il sindaco del centrosinistra CORSINI,denuncia il propietario del SITO...

VOGLIONO IMBAVAGLIARE LA VERITA', vogliono imbavagliare i CITTADINI !

Vogliono fare una nuova LEGGE per far pagare a tutti i PROPIETARI di BLOG come questo di GRILLO delle tasse INGIUSTIFICATE per FARGLIELO CHIUDERE !

GRILLO, VOGLIONO IMBAVAGLIARE LA PROTESTA, VOGLIONO FAR CHIUDERE TUTTI I BLOG, compreso il TUO :
ecco per chi hai VOTATO ! INTELLIGENTONE !

Max Lanzani 24.10.07 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il testo di legge pubblicato dal blog e si parla anche di "pubblicità"... vorrei soltanto sapere una cosa: dove sta scritto che io devo pagare 7,50 euro per andare al cinema per poi sorbirmi all'inizio dello spettacolo un quarto d'ora di pubblicità.... quanto ci devono guadagnare? Ma ancora peggio: sono andata a teatro a vedere il musical di Peter Pan e ho pagato il biglietto (circa 30 euro non ricordo esattamente perché è passato un pò di temp0). Be, quello che credevo immune dalla pubblicità: il teatro è caduto. Lo spettacolo inizia con un maxi schermo che sale e una scitta: Peter Pan vola con Pan di STelle (Mulino Bianco). Sono rimasta allibita.
Allora mi chiedo: Che cosa possiamo fare per evitare questo? Cioè se pago il biglietto, perché il proprietario del cinema deve guadagnare anche sulla pubblicità? A me che ne viene? E il mio tempo che spreco a vedere le tue cagate di pubblicità chi me lo rimborsa? Mi sento un bamboccio, un fantoccio che imbottiscono di paglia.... qualcuno la pensa come me?
Grillo... sei grande. NOn ti fermare mai!
con riconoscenza. MOnia

monia frapiccini 24.10.07 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DICHIARAZIONE DEI RADICALI DELLA ROSA NEL PUGNO EMMA BONINO, MARCO PANNELLA, MAURIZIO TURCO, MARCO CAPPATO
Roma-Strasburgo, 23 ottobre 2007

Sul Ddl sulla riforma dell'editoria siamo e saremo impegnati - come Radicali della Rosa nel Pugno, sia a livello di Governo che di gruppo parlamentare, che di mobilitazione dei soggetti politici radicali - per una riforma che cancelli la parte che prevederebbe, o che per alcuni si presterebbe a prevedere, la necessità di registrazione di blog e siti internet che fanno informazione.

Tale riforma è per noi condizione tassativa per la sua approvazione, affinché non sia messa in pericolo quella parte, limitata ma significativa, di informazione ancora rimasta più o meno libera nel nostro Paese. Ben venga dunque il chiarimento e la modifica annunciata dal sottosegretario Levi, purché ottenga concretamente l'effetto preannunciato di escludere ogni interpretazione restrittiva.

Da: http://www.radicali.it/view.php?id=107629

***
Meno male che qualcuno si muove.
Mi lascia un po' perplesso la parte dove si dice:
"affinché non sia messa in pericolo quella parte, limitata (?!) ma significativa, di informazione ancora rimasta più o meno libera (?!)" Limitata? Più o meno libera? Boh...
Mi chiedo anche: ma se dal blog di Grillo non si fosse levata quel putiferio di rivolta che c'è stata, che sarebbe successo? La Bonino che faceva quando il DDL è stato votato?
Ora tutti i politici al governo diverranno paladini della libertà. Il fatto è che se non stiamo sempre in guardia la libertà ce la fottono sotto il naso!

Guido Gentile Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.07 07:42| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo sul v day perchè mi sono stancato di vedere distorte le informazioni da parte di una categoria che oramai di giornalismo e di informazione non ha più nulla a parte qualche buon giornalista di frontiera rimasto gli altri sono semplici servi che diramano informazioni in base agli umori e agli interessi del proprio padrone dimenticando che buon giornalismo ed informazione sono alla base di una buona democrazia

paolo franchi 24.10.07 05:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Continua dal precedente:

"...Di fronte a certe realtà bisognerebbe saper chiudere la bocca e aprire le orecchie, ma so che a lei e ai suoi amichetti questo non si può chiedere.
Lo si fa talvolta anche alle Nazioni Unite ma voi no, figurati.
Mi verrebbe da dire, lasciate stare, non ridicolizzatevi, non un'altra volta a mio nome. E' troppo tardi. La vostra nave sta già affondando da tempo.
Mi ferisce che in quella nave ci sia anche una grossa parte di me, che mi ritrovo quotidianamente costretto a dover scindere l'immagine del mio paese da quella di chi lo governa.
Non ci sarebbe nulla di scandaloso, se solo la nostra non fosse una Repubblica Democratica.

Si riguardi,

Davide P."

Davide P. 24.10.07 03:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Levi,

E' per gente come lei che sono emigrato dal mio paese.
Ho 25 anni, lavoro alle Nazioni Unite in un progetto che riguarda il knowledge sharing, la condivisione di conoscenza.
Qui dentro di problemi ne abbiamo tanti, è una grossa burocrazia questa, discutibilissima. Ma tutti i giorni lavoriamo per facilitare l'accesso e la possibilità di contribuire all'informazione da parte di chiunque abbia di fronte un computer. Ed è ancora così poco.
La possibilità che si potessero mettere le mani su qualcosa di prezioso, innovativo e genuinamente democratico come un blog per ricavarne profitto e dettare regole "governative" sul suo utilizzo è una cosa che in effetti mi sarei potuto aspettare da una classe politica tanto pezzente quanto arrogante come la sua.
Una cosa mi rassicura: io so che internet è un fenomeno sociale di dimensioni enormi. E' progresso ed è dal basso. Dove lavoro io abbiamo ancora l'umiltà di imparare da quello che la rete ci propone. Dove lavoro io cerchiamo di amplificare la voce e le potenzialità della rete.
Rete, network, tante persone, popoli che si espimono, democrazia. Non sono passaggi logici difficili.
Ebbene io le dico che mettersi contro un'entità così potente non potrà che danneggiare la sua cricca di stronzetti presuntuosi che si fanno chiamare ministri e pretendono di decidere chi può aprire bocca e chi no e allo stesso tempo di farsi chiamare democratici. Puttanate.
Questa pessima mossa non potrà che mettere in mostra la vostra miseria: in brache di tela di fronte ad un popolo sempre meno ignorante, e non certo grazie a voi.
Non state presentando le vostre truffe in un paesino analfabeta del dopoguerra. Non è un popolo selvaggio quello per cui state preparando i vostri sacchi di perline con cui tenterete di convincere la gente delle vostre buone intenzioni.
L'utente medio di un blog sa certamente leggere e scrivere e verosimilmente sa anche riconoscere un'idiozia quando la vede.
Di fronte a certe realtà bisognerebbe saper chiudere la

Davide P. 24.10.07 03:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe e grillini, ho seguito e sostenuto e condiviso i passi fatti fin qui, ma su questo VDay non sono d'accordo perché togliendo i finanziamenti chi ci andrà di mezzo sono i periodici come Carta e altri ed inoltre intravedo il rischio che diventino sempre più dipendenti dal galletto riccone ed interessato del momento; anche per l'abolizione dell'ordine dei giornalisti non sono d'accordo senza forse si perderà anche la capacità di contrastare i forti interessi degli editori e anche se minima, quel poco di indipendenza dei giornalisti.
Vi slauto con simpatia

Sandra Valentini 24.10.07 01:49| 
 |
Rispondi al commento

un V-day sull'informazione? Importante ma aggiungerei il tema della riforma del sistema radiotelevisivo con semplici richieste:

a)redistribuzione delle frequenze analogiche e digitali fissando dei tetti invalicabili (sopratutto per Rai e Mediaset);

b)tetti sulla raccolta pubblicitaria sui media
(TV-Radio-Carta Stampata)e anche in questo caso
limitando le attuali quote Mediaset in primis e rai in secundis;

c)tetti sugli affollamenti pubblicitari sulle tv
vietando espressamente gli spot durante i film
se non tra il 1° e il 2°tempo.

paolo piccioli 24.10.07 00:55| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Salve,
basterebbe solo che, noi tutti, un giorno andassimo davanti al governo, senza bandiere sindacali,senza striscioni che evocano la pace, senza la voglia di gridare, ma solo con una rabbia immane rivolta contro questi politicanti da quattro soldi.
Quindi adesso alziamoci, e fermiamo l'italia,si fermiamola, perchè l'italia ci appartiene, è la nostra vita e sarà la vita dei nostri figli.

Michele Tedeschi Commentatore certificato 23.10.07 23:54| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 23.10.07 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono uno studente di informatica,appassionato di web designer e blogger per passione, questa proposta di legge "Prodi-Levi" mi delude profondamente. Potranno tassarci,boigottarci,aggirare ma non potranno mai cacciarci il diritto di parola! Per questo appoggierò la tua causa sui blog e attiverò (nel mio piccolo) un movimento di potresta!
Vivissimi saluti

domenico b. Commentatore certificato 23.10.07 23:29| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

L'ultima campagna (?) della Regione Toscana sull'omosessualità va contro ogni logica.

#################################################
Clicca sul mio nome x saperne di più.

Marcello Di Sante 23.10.07 23:09| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cari amici,penso che ci voglia solo un miracolo.
Tra poco questo schifo di governo(per cui ho votato
e me ne pento amaramente) cadra' e noi riavremo
lo psiconano.Sono disperato.Da quando Berlusconi
e' in politica ho sempre pensato che l'unica soluzione per me e per i miei figli era quella
di fuggire dall'italia.Adesso l'ultima speranza
e' il popolo di Beppe.Dobbiamo per forza evitare
la ri-catastrofe berlusconi.Vi supplico.
Lo dobbiamo ai nostri figli.Un saluto.sauro

sauro balis 23.10.07 22:32| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cari amici,penso che ci voglia solo un miracolo.
Tra poco questo schifo di governo(per cui ho votato
e me ne pento amaramente) cadra' e noi riavremo
lo psiconano.Sono disperato.Da quando Berlusconi
e' in politica ho sempre pensato che l'unica soluzione per me e per i miei figli era quella
di fuggire dall'italia.Adesso l'ultima speranza
e' il popolo di Beppe.Dobbiamo per forza evitare
la ri-catastrofe berlusconi.Vi supplico.
Lo dobbiamo ai nostri figli.Un saluto.sauro

sauro balis 23.10.07 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Siti internet, Radicali: il Ddl va rivisto, per garantire la libertà dell'informazione in rete


Roma-Strasburgo, 23 ottobre 2007

• Dichiarazione dei Radicali della Rosa nel Pugno Emma Bonino, Marco Pannella, Maurizio Turco, Marco Cappato

Sul Ddl sulla riforma dell'editoria siamo e saremo impegnati - come Radicali della Rosa nel Pugno, sia a livello di Governo che di gruppo parlamentare, che di mobilitazione dei soggetti politici radicali - per una riforma che cancelli la parte che prevederebbe, o che per alcuni si presterebbe a prevedere, la necessità di registrazione di blog e siti internet che fanno informazione.

Tale riforma è per noi condizione tassativa per la sua approvazione, affinché non sia messa in pericolo quella parte, limitata ma significativa, di informazione ancora rimasta più o meno libera nel nostro Paese. Ben venga dunque il chiarimento e la modifica annunciata dal sottosegretario Levi, purché ottenga concretamente l'effetto preannunciato di escludere ogni interpretazione restrittiva.

PRENDETE NOTA -

PER RICORDARE E RICORDARGLIELO

Paolo R. Commentatore certificato 23.10.07 22:28| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

Domani, 24 ottobre 2007, va in discussione il ddl Levi-Prodi.

Leggo oggi, 23 ottobre 2007, su: http://www.corriere.it/politica/07_ottobre_23/levi_legge_editoria_no_bavaglio_ai_blog.shtml una intervista rilasciata dal sottosegretario Levi in data odierna.

Cito testualmente:

Domanda: Chi allora ha l'obbligo di registrazione nel Roc?

Risposta: «Solo gli operatori professionali, quelli che svolgono come mestiere quello dell’attività editoriale. Il senso della legge per quanto riguarda Internet è quello di estendere ai giornali pubblicati su Internet le regole per i giornali pubblicati sulla carta stampata».

ATTENZIONE! QUI SI TRATTA DI ESSERE ESTREMAMENTE CHIARI!

Delle due l'una:

a) Al ROC devono iscriversi quelli che fanno *già* editoria su carta e/o altro e sbarcano o sono sbarcati in Rete per condurre anche su questo ulteriore media la loro attività.

b) Al ROC devono iscriversi tutti quelli che fanno "informazione", anche in senso lato, (siti sulle novità in campo informatico, siti sulle novità in campo teconologico, siti sul tennis, siti sulle città, siti aziendali con offerta di prodotti, .... l'elenco è illimitato) ma che lo fanno SOLO IN RETE, ANCHE A SCOPO DI LUCRO, senza avere nessuna altra altra attività editoriale su carta e/o altro.

SE LA LINEA È QUELLA (B) NON CI SIAMO.

Internet ha bisogno di crescere, e non è caricandola di oneri economici e burocratici che si aiuta un settore cruciale per lo sviluppo del Paese: non continuiamo a farci del male da soli, una volta tanto, evitiamo di continuare a regalare assets strategici alla concorrenza estera.

Cordiali saluti e speriamo bene per domani.

Ing. G. Gioiello 23.10.07 21:27| 
 |
Rispondi al commento

R. LEVI = AGENT SMITH (MATRIX)

Abbiamo smascherato la vera identità di Ricardo Levi!
L'inquietante personaggio è attualmente sotto i riflettori in quanto papà del DDL imbavaglia-web (vedi qui). Probabilmente è a lui che gli autori di Matrix si sono ispirati per dare un volto al malvagio Agent Smith...Un'analogia tutt'altro che priva di significato!

VEDERE PER CREDERE: http://noalcarbone.blogspot.com/2007/10/agent-levi.html#links

Lorenzo Nocoke Cvecchia 23.10.07 21:21| 
 |
Rispondi al commento

ma come glielo dobbiamo dire....V-Day non basta adesso ci vogliono anche chiudere la bocca, tagliarci le dita così non batteremo più sulla tastiera. Ma non sanno quello che stanno facendo sono pazzi. Sono pazzi, sono pazzi....io lavoro in una ASL in provincia di Imperia, hanno fatto chiudere un sito che dava fastidio....erano solo pettegolezzi...colpirne uno per educarne 100....capito tappare la bocca, rendere complici, corrompere tutti a tutti i livelli. Mi fanno vomitare....sono anni che non si può parlare liberamente anni....che certe cose non si possono dire apertamente, manifestare le opinioni....ma da quanto tempo è che abito in Cina ? Mary

mary albanese 23.10.07 21:20| 
 |
Rispondi al commento

forza beppe dobbiamo fare come i francesi loro si che sono nazionalisti,quando cè qualcosa che non va si fanno sentire,e in tanti,noi stiamo nella merda,forzaaaaaaaa ci vuole la rivoluzione,mandiamo tutti sti politici a casa,ma vi rendete conto che per andare in pensione ci vorranno 40 anni di contributi?????????? con tutto sto lavoro precario,si inizia a lavorare a trenta quaranta anni se ci va bene,in pensione andremo a ottanta anniiiiiiiiiii,bueeeeee che tristezza''''!!!!!!!!!!!!!!!!!!

fernando errante 23.10.07 21:19| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI CINA E CINESI , DESIDERO FARE UNA SEGNALAZIONE , HAI NOTATO CHE NELLA BANCHE ITALIANE E' TRASCURABILE IL N° DI CONTI CORRENTI APERTI DAI CINESI , NONOSTANTE LA MOLE COMMERCIALE ENORME SVILUPPATA ANCHE TRAMITE NUMEROSI PICCOLI ESERCIZI E CHE GLI ACQUISTI DA QUESTI EFFETTUATI ANCHE SE DI NOTEVOLE VALORE VENGONO EFFETTUATI SOLO CON IL CONTANTE .
RIFLESSIONE , PAGARE LE TASSE SARA' BELLO COME DICE QUALCUNO , PURCHE' LI PAGHINO TUTTI , MA E' RIFERITO SOLO AGLI ITALIANI OPPURE A TUTTI COLORO CHE VIVONO IN ITALIA USUFRUENDO DI CIO' CHE LA NOSTRA NAZIONE OFFRE ?

FIRMATO ,UN OSSERVATORE DELLA VITA QUOTIDIANA.

gloria lupo 23.10.07 21:16| 
 |
Rispondi al commento

questa volta ne saremo almeno il doppio, facciamolo al più presto affinchè capiscano che
stiamo vigilando sul loro operato e non ci piace per niente cosa hanno in mente per la nostra "democrazia"

gianluca cecchini 23.10.07 21:12| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO AL BLOG
Accorrete numerosi! :)
Chi vuole che Beppe Grillo parli di sovranità monetaria e signoraggio bancario?
Forse non ne parlerà MAI, ma facciamoci sapare
che siamo INCAZZATI e non stupidi!
(copia, incolla,sottoscrivi e riposta)

1)Maria Laura Frattarelli...............
(PER RAGIONI DI SPAZIO) ...............

103 tagliafierro stelio
104 Sante Marafini
105 mario z
106 Chiricozzi Andrea
107 )hans fefe
108 Dand P
109) Fabrizio Di Vito
110 ) marco pane
111)Fabrizio Di Vito
112 Riccardo Orlandi
113Luca L.
114 Giorgio P.
115 Omar R. M.
116 GIUSEPPE M.
117 Chicco Barattoli
118 Damiano Monaco
119 Giuseppe C.
120 Andrea M
121 Franco Muzzi
122 tony pro
123 daniele baroncini
124 mauro m
125 Massimiliano Monopoli
126 Franco Nonnis
127 Melissa Conte
128 Marco lino
129 Pietro Zara
130 LEONARDO gUIDO
131 Orlando Furioso
132 Donatella S.
133 Nicola Neri
134 Tiziana Stellitano
135 Rosa Esposito
136 Schembri Massimiliano
137 Coniglio Dora
138 Schembri Mauro
139 Santoro Salvatore
140 Donatella S.
141 Nicola Neri
142 Tiziana Stellitano
143 Rosa Esposito
144 Gino C.
145 bella ciao- luciano.
146 SCHEMBRI ANTONIO
147 Fabrizio Tentoni
148 Alessandro Giansanti
149 Roberto Cavalli
All'origine di tutti i problemi c'è la sovranità monetaria.

stelio tagliafier


Roberto Cavalli 23.10.07 20:57| 
 |
Rispondi al commento

La mia opinione e' che si sta confondendo il prodotto editoriale, che in quanto prodotto vuole essere commercializzato forse anche con un fine di lucro, dalla semplice possibilita' di esprimere una propria opinione e divulgare le proprie idee per mezzo di internet.
E' forse un volantino che espime le idee di un individuo o di un gruppo di individui un prodotto editoriale?
No, ma e' semplicemente una forma di espessione del proprio pensiero, se poi le nuove tecnoligie mi danno la possibilita’ di mettere a disposizione di migliaia di persone le mie idee a costo quasi zero, e la possibilita’ che quel volantino anziche’ essere voltante e’ facilmente rintracciabile sulla rete, bhe il principio e sempre quello e non cambia, e sembre libera espresione di pensiero. Uno stato Democratico dovrebbe essere felice dell’esistenza di questi mezzi e dovrebbe supportare politiche che facilitano la creazione e la diffusione del libero pensiero democratico.

Per la prima volta nella storia dell’uomo chiunque puo’ finalmente mettere a disposizione di chiunque il proprio pensiero le proprie idee e i propri commenti, non siamo piu’ limitati dai costi di stampa o dalla inacessibilita’ della televisione in mano solo a pochi, il paradigma della comunicazione sta cambiando, anzi e’ cambiato, ma ovviamente gli antichi poteri costituiti incominciano ad avere paura, e il ciclo dei vinti si ripete, chi ha il potere lo vuole mantenere: “non sia mai che uno qualsiasi arrivi a comunicare le sue idee a cosi tante persone, e che magari ci soffi il posto, cosa pensano questi di internet che basta scrivere un paio di cafonate su un sito web e sparare a zero per diventare importanti e famosi, no….. per diventare famosi e potenti bisogna soffrire leccare chinarsi a chi ha gia’ il potere ….. come s’e’ sempre fatto nei secoli dei secoli… Amen”

Gerlando Meli 23.10.07 20:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non so se interpretare questa notizia come un buon segno o meno :

http://www.corriere.it/politica/07_ottobre_23/levi_legge_editoria_no_bavaglio_ai_blog.shtml

A me sembra una piccola vittoria , da ora per me i blogger possono stare tranquilli , sarebbe meglio pero che il signor levi metta un comunicato anche tramite l AGCOM

Andrea Lonardi 23.10.07 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il disegno di legge, non mi sembra che possa essere messa in pericolo la libertà di informazione sulla rete. Il DDL estende il diritto ai contributi pubblici e gli obblighi di registrazione al ROC per le SOCIETA' CHE SVOLGONO ATTIVITA' EDITORIALE IN MODO PROFESSIONALE anche attraverso internet (le stesse norme valevano già per la carta stampata). Non credo che cambi niente per il sito o il blog creato dal singolo utente..

Comunque se volete scaricare il testo del DDL potete farlo dal sito del governo o dal mio sito www.mclaud.net alla pagina attualità. Ne approfitto per invitare chiunque abbia qualcosa di intelligente da dire per registrarsi e pubblicare il suo articolo. Ciao a tutti.

Claudio Mariottini 23.10.07 20:30| 
 |
Rispondi al commento

che vergogna!!!grillo fai presto ad indire il prossimo v.day....e grazie

geppino mraglia 23.10.07 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe al V-Day devi chiedere che sia cambiata la costituzione!!!! ci vuole la repubblica presidenziale: che ci sia una sola persona e che questa si prenda le proprie responsabilità....ma no a LORO fa troppo comodo tutta questa confusione: chi tira di qua e chi tira di là e noi al centro che inebetiti non ci capiamo più niente !!!! GENTE SVEGLIA è così che ci fanno fessi questi fannulloni...xchè questo sono con lo stipendio che prendono..... E basta con questa storia dell'Italia che serve solo ai corrotti x spartirsi il potere!!! Sono secoli che è così ma adesso si DEVE cambiare: siamo come i francesi alle soglie della rivoluzione del 1789... Ma dopo secoli saremo finalmente in grado di fare ciò che fecero loro??? Sono il nostro oppressore hanno gli stessi privelegi della nobiltà e del clero di allora.... E' troppo comodo darci a bere le loro finte litigate e girotondi noi che aspettiamo e intanto loro si dividobno la torta: da BERLUSCONI a BERTINOTTI senza esclusioni di sorta!!!! Vedete la Francia??Almeno lì c'è un potere centrale forte è quello il problema, e se Sarkozy sbaglia siate certi che pagherà, siate certi che il potere democraticamente centralizzato non permette la squallida avidità dei sigorotti della nostra classe dirigente...Dirigente nel senso che ci dirige dritti dritti sulla soglia della povertà e condizioni di vita inammissibili!!!
CHIEDIAMO anche che venga dimezzato il numero dei nostri signori rappresentanti così come i loro stipendi poi vediamo chi è che vuole fare veramente il politico x passione e senso civico e chi vuole soltanto mangiare.... ANDATE A LAVORARE!!!! ABOLISCO I PRIVELEGI nobiliari...........Vive la France!!!!

Beatrixx Kiddo 23.10.07 19:28| 
 |
Rispondi al commento

il testo di legge in questione è l'ennesima riprova di come ancora una volta il legislatore italiano agisca nella totale ignoranza del media cui fa riferimento, non è la prima ne, temo, l'ultima volta che ci si scontra su tali incongruenze.
non voglio entrare in considerazioni inerenti le motivazioni di tale atto quindi parto dall'assunto che non vi sia stato un intento censorio preventivo ma una semplice misconoscenza della materia.
Mi limito ad osservare alcuni motivi di perplessità super-partes (ovvero non di natura politica).ho perplessità inerenti la lesione dell'articolo 21 sul diritto alla libera espressione, lesione oggettiva, in quanto tale regolamento di fatto impedisce l'uso di un media espressivo senza fine di lucro ad un cittadino ...sarebbe come porre un vincolo censorio agli stornelli romani in quanto spesso di contenuto satirico. è pur vero che limitazioni alla libertà di espressione esistono nel nostro ordinamento (ad esempio l'apologia di reato) ma pur non contestando il diritto di proteggere il cittadino da un reato vincolare il media e non il reato stesso (dal media indipendente) appare una forma coercitiva indebita, in quanto colpisce anche chi di reato non si macchia. tutto sommato a questo punto varrebbe attribuire al vecchio reato di diffamazione a mezzo stampa anche copertura su quest'area.ho forti perplessità di natura tecnologica su come sia possibile effettuare un controllo su un privato cittadino che esponga il suo blog su un server qualsiasi (anche italiano), salvo voler imporre, come in molti paesi ad esempio del medio oriente, l'obbligo di tracking e proxy di tutte le transazioni http da parte dei fornitori di connetività trasferendo a questi ultimi la responsabilità civile e penale della violazione.
rimane lo sconforto di notare, ancora una volta, come venga trattato dal legilatore in maniera miope il media tecnologico cui la legge dovrebbe applicarsi e questo vale sia sul diritto d'autore che sulla libera espressione.

antonio i. Commentatore certificato 23.10.07 18:59| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Non si tratta di una domanda. A proposito di Prodi. Anni fa (forse un 5 anni fa) guardai una puntata di Report che parlava di un cartello di multinazionali che dettava legge alle istituzioni europee in materia di lavoro, commercio etc. Sia Prodi che Fassino fecero una figura a dir poco barbina. Quanto al primo in particolare, uno dei casi illustrati da quella puntata riguardava un processo dinanzi al tribunale del WTO tra Europa e USA avente ad oggetto la commercializzazione di un prodotto (non ricordo se alimentare o farmaceutico) nel mercato europeo; l'Europa non l'aveva consentita - perchè era stato accertato che quel prodotto era dannoso per la salute pubblica - e così era stata citata in giudizio. Un giudice di quel tribunale, intervistato da Report, disse che l'art.4 (se non sbaglio) del trattato istitutivo del WTO consente di non acconsentire alla commercializzazione di un prodotto in presenza del pericolo di un danno alla salute pubblica ma che quella norma non era stata invocata dall’Europa e che perciò i giudici non potettero non condannare l’Europa. Prodi, all’epoca presidente della Commissione, intervistato da Report sul caso, cadde letteralmente dalle nuvole; disse qualcosa del tipo “ma cosa volete che ne sappia io”.

Antonia V. Commentatore certificato 23.10.07 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Spero tanto che vadano a p... prima che approvino questa legge autoritaria e limitativa della nostra libertà. Siamo veramente all'assurdo evidentemente hanno paura delle opinioni. Bravo Beppe ti siamo grati. Hai finalmente dato voce a tutte le persone libere e oneste. Ti siamo grati.

Gregorio Pellicanò 23.10.07 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io proporrei la registrazione ... di massa >:-)
Per ogni minima cazzata. Tempo una settimana e ne avrebbero per decenni da verificare e smaltire.

anoroll

Ano Roll 23.10.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Dopo tante volte che ho letto, è la prima volta che scrivo.
Prima di tutto grazie di cuore a Beppe Grillo.
Questa volta è stato centrato davvero il punto e cioè opporsi ad una delle due facce del demonio:
Una delle facce del demonio si chiama informazione, io ne amplierei un po' il concetto e direi alla comunicazione malvagia utilizzata in un milione di modi diversi per controllarci.
La seconda faccia spero di citarla un altra volta, la politica che ci ritroviamo è solo l'effetto di queste due facce del demonio.
Quindi avanti tutta con l'idea di Beppe di eliminare i finanziamenti all'editoria e con l'abolizione dell'ordine dei giornalisti, che in pratica dice (se non ve ne siete accorti)
CHI PU0' PARLARE E CHI NO.
Su questo punto dell'informazione/comunicazione bisogna andare fino in fondo ORGANIZZATI e non solo con i commenti. C'è chi organizza e dirige?
LORO SONO MOLTO ORGANIZZATI.
Putroppo molto spesso non vincono le cose giuste ma chi è meglio organizzato.
Aspetto di essere contattato.
Trasmetto un caloroso abbraccio a tanti amici coraggiosi.
Affettuosamente, Michele

MICHELE LOCILENTO 23.10.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
apprendo con sodddisfazione che il prossimo V day sarà "dedicato" anche al finanziamento pubblico all’editoria. Coraggio, diamoci da fare e facciamo in maniera che i giornali inizino a guadagnarsi la pagnotta. Basta con i milioni di euro pubblici che foraggiano testate inutili, basta con i giornalisti che invece di fare il loro lavoro, pensano a soddisfare il politico/imprenditore/editore di turno. Forse i giornali torneranno ad essere Giornali.
Viva l'Italia

davide serafini Commentatore in marcia al V2day 23.10.07 18:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
apprendo con sodddisfazione che il prossimo V day sarà "dedicato" anche al finanziamento pubblico all’editoria. Coraggio, diamoci da fare e facciamo in maniera che i giornali inizino a guadagnarsi la pagnotta. Basta con i milioni di euro pubblici che foraggiano testate inutili, basta con i giornalisti che invece di fare il loro lavoro, pensano a soddisfare il politico/imprenditore/editore di turno. Forse i giornali torneranno ad essere Giornali.
Viva l'Italia

davide serafini Commentatore in marcia al V2day 23.10.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Aderisci anche tu
Preleva il BANNER contro la legge Levi
per un BLOG libero e senza CENSURA

http://ilgrandeboh.spazioblog.it

IL GRANDE BOH Commentatore in marcia al V2day 23.10.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento


Quanta gente che dovrebbe emigrare...
Ma perchè non si piantano due pallottole nelle gambe di questo Levi? O di Mastella? O di Prodi? O di ecc. ecc.?
L'incazzatura sale, sale, sale...
Qualcuno sta per perdere la pazienza!

il Furioso 23.10.07 18:20| 
 |
Rispondi al commento

il testo di legge in questione è l'ennesima riprova di come ancora una volta il legislatore italiano agisca nella totale ignoranza del media cui fa riferimento, non è la prima ne, temo, l'ultima volta che ci si scontra su tali incongruenze.
non voglio entrare in considerazioni inerenti le motivazioni di tale atto quindi parto dall'assunto che non vi sia stato un intento censorio preventivo ma una semplice misconoscenza della materia.
Mi limito ad osservare alcuni motivi di perplessità super-partes (ovvero non di natura politica).ho perplessità inerenti la lesione dell'articolo 21 sul diritto alla libera espressione, lesione oggettiva, in quanto tale regolamento di fatto impedisce l'uso di un media espressivo senza fine di lucro ad un cittadino ...sarebbe come porre un vincolo censorio agli stornelli romani in quanto spesso di contenuto satirico. è pur vero che limitazioni alla libertà di espressione esistono nel nostro ordinamento (ad esempio l'apologia di reato) ma pur non contestando il diritto di proteggere il cittadino da un reato vincolare il media e non il reato stesso (dal media indipendente) appare una forma coercitiva indebita, in quanto colpisce anche chi di reato non si macchia. tutto sommato a questo punto varrebbe attribuire al vecchio reato di diffamazione a mezzo stampa anche copertura su quest'area.ho forti perplessità di natura tecnologica su come sia possibile effettuare un controllo su un privato cittadino che esponga il suo blog su un server qualsiasi (anche italiano), salvo voler imporre, come in molti paesi ad esempio del medio oriente, l'obbligo di tracking e proxy di tutte le transazioni http da parte dei fornitori di connetività trasferendo a questi ultimi la responsabilità civile e penale della violazione.
rimane lo sconforto di notare, ancora una volta, come venga trattato dal legilatore in maniera miope il media tecnologico cui la legge dovrebbe applicarsi e questo vale sia sul diritto d'autore che sulla libera espressione.

antonio i. Commentatore certificato 23.10.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO AL BLOG
Accorrete numerosi! :)
Chi vuole che Beppe Grillo parli di sovranità monetaria e signoraggio bancario?
Forse non ne parlerà MAI, ma facciamoci sapare
che siamo INCAZZATI e non stupidi!
(copia, incolla,sottoscrivi e riposta)

1)Maria Laura Frattarelli...............
(PER RAGIONI DI SPAZIO) ...............

103 tagliafierro stelio
104 Sante Marafini
105 mario z
106 Chiricozzi Andrea
107 )hans fefe
108 Dand P
109) Fabrizio Di Vito
110 ) marco pane
111)Fabrizio Di Vito
112 Riccardo Orlandi
113Luca L.
114 Giorgio P.
115 Omar R. M.
116 GIUSEPPE M.
117 Chicco Barattoli
118 Damiano Monaco
119 Giuseppe C.
120 Andrea M
121 Franco Muzzi
122 tony pro
123 daniele baroncini
124 mauro m
125 Massimiliano Monopoli
126 Franco Nonnis
127 Melissa Conte
128 Marco lino
129 Pietro Zara
130 LEONARDO gUIDO
131 Orlando Furioso
132 Donatella S.
133 Nicola Neri
134 Tiziana Stellitano
135 Rosa Esposito
136 Schembri Massimiliano
137 Coniglio Dora
138 Schembri Mauro
139 Santoro Salvatore
140 Donatella S.
141 Nicola Neri
142 Tiziana Stellitano
143 Rosa Esposito
144 Gino C.
145 bella ciao- luciano.
146 SCHEMBRI ANTONIO
147 Fabrizio Tentoni
148 Alessandro Giansanti
All'origine di tutti i problemi c'è la sovranità monetaria.

stelio tagliafier

Alessandro Giansanti (alec) Commentatore certificato 23.10.07 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Partenza riuscita dello Shuttle - Discovery, come previsto alle ore 17.38.
Ora è in volo verso la Stazione Spaziale Internazionale.

La prima volta di una donna al comando.

Anche un italiano a bordo.

clicca mio nome per la diretta WebTv.

matteo t. 23.10.07 17:56| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI CONTINUIAMO A FARE INFORMAZIONE, SEMPRE PIU INFORMAZIONE SEMPRE DI PIU SEMPRE DI PIU NON LASCIAMOCI SPAVENTARE DA QUESTE MINACCE DI LEVI

Ivano Maurizio 23.10.07 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Bavaglio ai giudici, bavaglio all’informazione, ora anche a quella su internet l’unica ancora libera che ci rimaneva… congratulazioni la nostra repubblica si è trasformata in un REGIME, fine della democrazia fine libertà di parola e di opinione.
Sono incazzato incazzato INCAZZATOOOOOOOOO!!!
E non mi meraviglierei se domani i carabinieri bussassero alla mia porta perché esprimo le mie idee liberamente su questo blog. Sarò forse eccessivo nel pensare che si possa arrivare a tanto ma poi guardo cosa sta succedendo in questo paese e e capisco che tutto è possible!!!

Christian I. Commentatore certificato 23.10.07 17:14| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE IN RETE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

P.S.
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

VIDEO 4FREE 23.10.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento

ORA BISOGNA DAVVERO "SCENDERE IN CAMPO"!!!
i V-DAY SERVONO A POCO
BISOGNA ORGANIZZARSI SERIAMENTE CON UN PROGRAMMA POLITICO CHIARO SERIO MA SOPRATUTTO,ATTUABILE REALMENTE
SE NE SEI CAPACE FALLO GRILLO
ALTRIMENTI LE TUE RIMARRANNO SOLO PAROLE
CHE NON SERVIRANNO A MOLTO!
IMPEGNO POLITICO IN PRIMA PERSONA
VEDIAMO REALMENTE QUANTO VALI IN VOTI.

Vincenzo Restaino 23.10.07 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Tre brevissime considerazioni:
1) ho paura, perché se mi scoprono io e mia moglie - entrambi dirigenti pubblici - passiamo dei guai.
2) Non conosco Mastella, non gli ho mai parlato, ma l'arroganza degli uomini politici e portaborse in Campania é tale che non mi meraviglio se - giustificandolo con l'atto dovuto - ha chiesto, incazzato, il trasferimento di un pubblico ministero. Se non ti adegui alle disposizioni non puoi dirigere un settore comunale, non puoi fare il direttore delle poste, il primario, l'avvocato della provincia, vincere una gara d'appalto, ricevere un contributo ecc. ecc. ecc. ecc. Mastella, coi suoi parenti : fratello, consuocero, zii, ecc. controlla flussi di danaro, concorsi, appalti, e tantissime altre situazioni di interesse pubblico in Campania. Ed é veramente inspiegabile che tutti identifichino la camorra solo coi galoppini (quelli che fanno il lavoro sporco) e nessuno si indigna per il METODO CAMORRISTICO, che é prerogativa della maggior parte dei politici campani.
3) Alla luce di quello che sta venendo fuori, Craxi era un benefattore!

Vincenzo C. 23.10.07 16:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LA
VERITA'
E'
CHE
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARQUA'

SE
FOSSIMO
UN
POPOLO
CON
LE
PALLE
ALLE
PROSSIME
ELEZIONI
ANDREMMO
TUTTI
A
VOTARE
PER
UN
PARTITO
CHE
NON APPARTIENE
A
NESSUNO
DEGLI
SCHIERAMENTI
DI
DESTRA
E
DI
SINISTRA

COSI'
TUTTI
I
NOSTRI
PIU'
FAMOSI
DIPENDENTI
ANDREBBERO
A
CASA,
SCHIAVI
DEI
NUOVI
ARRIVATI

MA
NON
SUCCEDERA'
E
SAPETE
PERCHE'?

PERCHE'
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARQUA'

L'ITALIA PUZZA...E' MORTA.

P B 23.10.07 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA
VERITA'
E'
CHE
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARQUA'

SE
FOSSIMO
UN
POPOLO
CON
LE
PALLE
ALLE
PROSSIME
ELEZIONI
ANDREMMO
TUTTI
A
VOTARE
PER
UN
PARTITO
CHE
NON APPARTIENE
A
NESSUNO
DEGLI
SCHIERAMENTI
DI
DESTRA
E
DI
SINISTRA

COSI'
TUTTI
I
NOSTRI
PIU'
FAMOSI
DIPENDENTI
ANDREBBERO
A
CASA,
SCHIAVI
DEI
NUOVI
ARRIVATI

MA
NON
SUCCEDERA'
E
SAPETE
PERCHE'?

PERCHE'
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARQUA'

L'ITALIA PUZZA...E' MORTA.

P B 23.10.07 16:04| 
 |
Rispondi al commento

E Grillo da chi è stato votato?

Luciano G. Commentatore certificato 23.10.07 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRIMARIE.
3 MILIONI O QUASI SONO QUELLI CHE CI MANGIANO (POCO O TANTO) O ASPIRANO A MATTERSI A TAVOLA .
NELL'OPPOSIZIONE ? SONO UN POCO DI MENO MA ANCHE LORO, PRONTI A METTERSI A TAVOLA ....

adriano gib 23.10.07 15:44| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO GRILLO! COSI', SENZA MEZZE PAROLE, BISOGNA ROMPERGLI IL CULO A QUESTI CAZZONI FIGLI DI PUTTANAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!

P B 23.10.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Credo che bisogna aiutare questa proposta di legge, perché altrimenti non funziona esattamente come i signori vogliano .
Bisogna che il signor Levi con il signor Prodi abilitino una linea telefonica dove le persone prima di uscire di casa comunico il loro pensiero del giorno cosi se no sarà di loro gradimento posso intervenire immediatamente a bloccare le porte e finestre della casa e evitare che il cittadino posa salire naturalmente gli sarà tagliato il servizio di internet e telefonia sia fissa che mobile e l' unico canale televisivo che gli sarà permesso vedere sarà.......

Le avventure di Prodi con il suo bilico rosso per l' Italia.

Massimo C. 23.10.07 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Bon, dato che non hanno ancora capito, che non vogliono capire, che non hanno nessuna preparazione quotidiana con il web, consiglio un'azione preventiva: registrate tutti i blog che vi pare, dieci, quindi al giorno, con i nomi più assurdi su libero, alice, vattelapesca, dove vi pare e inviate un'infinità di mail all'indirizzo del Roc (inforoc@agcom.it) chiedendo, con cortesia: grazie alla vostra legge di merda io vorrei registrare il seguente blog: http://blog.libero.it/pigliatevelainculo/. Altra mail, altro blog, altra mail, altro blog... Già che non hanno una mazza da fare, vediamo un po' con la casella di posta intasata cosa ci dicono lor signori... O levano di mezzo la legge del cazzo, oppure noi ci stiamo portando avanti e se non ci arriva l'ok, bè, non è colpa nostra, noi vi abbiamo detto che stiamo aprendo questo e quello e quell'altro e quell'altro ancora blog... Io comincio, voi non so...
Filippo

filippo radice 23.10.07 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che più manca ai nostri "amici eletti" è l'onesta intellettiva di ammettere che prima di tutto il loro problema è stigmatizzare qualche aggettivo "poco fortunato" dell'avversario politico per annientarne l'immagine e confermare la propria consacrazione politica. Successivamente viene la loro necessità di accontetare le clientele (altrimenti chi si impegna a votare e far votare?) ed infine se resta un poco di tempo è bene dedicarlo a qualche comizio dove la demagogia e l'ipocrisia la faranno da padroni. L'unica cosa che può distogliere la loro attenzione da queste cose (che rappresentano la loro misera vita) è la paura che qualcuna dica la verità! La cosa che più mi fa ridere è che hanno paura che qualcuno (come me) si sfoghi su una tastiera senza avere le palle di urlarglielo in faccia come fa il nostro amico Beppe!
E come fare se non come faceva il nostro personaggio storico più biasimato dalla politica (e mi riferisco a Benito Mussolini!), ovvero tappando la bocca a chi si limita a fare una constatazione della realtà. A chi si limita a parlare e alle elezioni va a votare e litiga con il collega d'ufficio a difesa dell'operato di questi xxxxxx!
In America per molto meno l'amica Monica ha distrutto il Presidente!
In Italia invece pare che ci voglia ben altro che un xxxxxxx!!!
La tassazione dei blog per me rappresenta un vero e proprio "benvenuti nella prima dittatura democratica (italiana)!!!"
VERGOGNA!!!!!

mario provitera 23.10.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in un paese tragicomico.
Se un poveraccio ruba al supermercato
perché ha fame lo condannano per
direttissima a tre mesi, ma se un
povero politico ruba qualche milione
di euro allo Stato gli danno un posto
in parlamento e in più la pensione a
vita per aver rubato poco in proporzione
AL LADROCINIO degli altri politici . . .

Basta! Vogliamo uno Stato serio
che conosca il valore delle proporzioni
e dei bisogni dei cittadini . . .

SIAMO STANCHI D'ESSERE INGANNATI

LASCIATE STARE I MAGISTRATI!
FATELI LAVORARE CHE HANNO TANTO
DA FARE IN QUESTO PAESE CORROTTO
E SOFFOCATTO DA OGNI TIPO DI MAFIA
W DE MAGISTRIS E TUTTI I MAGISTRATI
ONESTI CHE LAVORANO PER IL BENE
DELLA COLLETTIVITÀ.

Severino Verardi 23.10.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Bon, dato che non hanno ancora capito, che non vogliono capire, che non hanno nessuna preparazione quotidiana con il web, consiglio un'azione preventiva: registrate tutti i blog che vi pare, dieci, quindi al giorno, con i nomi più assurdi su libero, alice, vattelapesca, dove vi pare e inviate un'infinità di mail all'indirizzo del Roc (inforoc@agcom.it) chiedendo, con cortesia: grazie alla vostra legge di merda io vorrei registrare il seguente blog: http://blog.libero.it/pigliatevelainculo/. Altra mail, altro blog, altra mail, altro blog... Già che non hanno una mazza da fare, vediamo un po' con la casella di posta intasata cosa ci dicono lor signori... O levano di mezzo la legge del cazzo, oppure noi ci stiamo portando avanti e se non ci arriva l'ok, bè, non è colpa nostra, noi vi abbiamo detto che stiamo aprendo questo e quello e quell'altro e quell'altro ancora blog... Io comincio, voi non so...
Filippo

filippo radice 23.10.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento


.

.

.

.
........X.......... METTERE IN RETE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

P.S.
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

VIDEO f-o-r FREE 23.10.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo utilissimo rifare il v day, e inserirei di dimezzare il numero di parlamentari e senatori.

cesare maccio Commentatore in marcia al V2day 23.10.07 14:58| 
 |
Rispondi al commento

In Italia la libertà di pensiero è un'utopia! Signor Franco Levi Grazie!

Gabriele Ruspantini 23.10.07 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Questo Paese sta affondando sia per l'incapacità che per gli interessi privati che un nutrito gruppo di cittadini attua tramite questa classe politica di corrotti.
Questa cospicua schiera di ns. concittadini è il il tessuto sul quale i politicanti tessono le loro tele e basano la loro forza, finchè non ci sarà una presa di coscienza da parte della popolazione sarà una lotta inutile.
Sinceramente vedo ben poche persone disposte a mettere in discussione il loro orticello.
Comunque sono d'accordo per un'iniziativa nei confronti del mondo della comunicazione attuale.
Ciao a tutti.

pierluigi p. Commentatore certificato 23.10.07 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ieri ho mandato una mail al caro Levi....non so se tutto ciò potrà servire a qualcosa ma proviamoci, siamo in tanti e se ognuno dice la propria magari finisce che per una volta ci ascoltano davvero.
Questo il contenuto della mail:
Una sola domanda: ma con tutti i problemi SERI che ci sarebbero da affrontare nel ns. Paese è possibile che la vostra priorità sia quella di tassare Blog e siti? Ma come ragionate!!!! Che fastidio vi daremo mai prima o poi dovrete avere la cortesia di spiegarcelo! Altro che LIBERTA': siamo in un regime dittatoriale e ci vogliono far vìcredere di essere liberi....se questa è la libertà, grazie Signori ma ne faccio volentieri a meno....è la presa in giro quella che brucia di più!
PENSATECI SERIAMENTE.....E' UNA LEGGE ASSURDA! QUESTO SAREBBE SOLO IL PRIMO PASSO VERSO IL BARATRO.....
Una umilissima blogger incavolata nera

Rossella Iaquinta 23.10.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento

adesso è chiaro se qualcuno aveva ancora qualche dubbio l italia nn è un paese democratico ....siamo sotto dittatura e lo siamo gia da anni........se qualcuno nn se ne fosse accorto questa è la dimostrazione. ciao a tutti

laura . Commentatore certificato 23.10.07 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Ci saro volentieri al prossimo V-day. Contate su di me!

Roberto Caruso 23.10.07 13:57| 
 |
Rispondi al commento

ECCO COSA DICEVA IL PROGRAMMA DELL'UNI0NE:
PAG 263-264


Ribadiremo la natura aperta di Internet, garantendo la
libertà di accesso e di espressione, evitando forme indiscriminate
di controllo. Riteniamo infatti prioritario promuovere
la capacità di utilizzare gli strumenti in rete:
tale capacità è oggi parte integrante della cittadinanza.
Ci impegneremo attraverso iniziative specifiche per la
Più informazione, più libertà
diffusione dei collegamenti a banda larga e di quelli
senza fili.
Difenderemo inoltre la libertà di Internet anche a livello
internazionale, a fronte di un crescente ricorso a forme
di censura e controllo autoritario.

alessandra pepe 23.10.07 13:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ho mandato una mail a Levi; il testo è il seguente:

"Vogliamo creare le condizioni di un mercato libero, aperto ed organizzato in modo efficiente". E' una frase presa dalla sua lettera, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, a Beppe Grillo. Ma se effettivamente l'obiettivo fosse questo, dovrebbero allora esserci altre priorità a questo disegno di legge... Non crede? In Italia c'è una "informazione poco trasparente" a livello editoriale. Se ne accorgerebbe anche un bimbo di 3 anni e mezzo; basta "tradurre tra le righe dei quotidiani l'essenza dell'informazione stessa". Il problema è che non tutti hanno questa capacità. Ma se l'obiettivo è di creare un mercato libero, APERTO, ed efficiente, perchè non agire sul "nocciolo duro" della questione? Un esempio a caso? La mondadori..... Una sentenza della Cassazione ha condannato Previti per la Mondadori. Non sarebbe forse il caso di confiscare la Mondadori a colui che, nel 1991, la rubò? Le testate giornalistiche non hanno dedicato nemmeno un servizio alla sentenza. E nè il Corriere della Sera, nè il Messaggero, nè La Stampa ne hanno dato notizia in prima pagina, per farne qualche nome. Per non parlare della televisione. Non crede che alla fonte ci siano problemi di primissima rilevanza? Grazie per la pazienza nel leggere queste righe. Sono solo un "qualunquista di poco conto", come la stampa italiana ci definisce, che vuole esprimere un'opinione al riguardo. Cordiali saluti. Antonio Stefanetti.

ANTONIO STEFANETTI 23.10.07 13:46| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ha proposto a Beppe Grillo una "Ipotesi di Nuova Costituzione" in forma propositiva al fine di smentire le critiche avanzate nei suoi confronti di criticare senza essere in grado di formulare proposte serie di modifica dell'assetto costituzionale.
Attendo risposta per concordare le modalità di diffusione della Ipotesi.

Francesco Carlo BIANCA 23.10.07 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Ha proposto a Beppe Grillo una "Ipotesi di Nuova Costituzione" in forma propositiva al fine di smentire le critiche avanzate nei suoi confronti di criticare senza essere in grado di formulare proposte serie di modifica dell'assetto costituzionale.
Attendo risposta per concordare le modalità di diffusione della Ipotesi.

Francesco Carlo BIANCA 23.10.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

tira aria di elezioni anticipate,credo che bisogna prendere in considerazione l'ipotesi di appoggiare antonio di pietro, ne vogliamo parlare?

maurizio valletta Commentatore certificato 23.10.07 13:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

(Moderatamente.com) Bologna, 22 ottobre 2007 Il 12 ottobre scorso è stata formalmente approvato dal Consiglio dei Ministri un disegno di legge, denominato Levi-Prodi, che rischia di minare la libertà di fare informazione su Internet. Autori di questa legge sono Ricardo Franco Levi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, e il Premier Romano Prodi.
Ma cosa cambierebbe nell’attuale panorama editoriale nella Rete? La novità principale consiste nell’obbligo di registrarsi presso il ROC (Registro degli Operatori di Comunicazione) da parte di qualsiasi agenzia o privato che “divulga prodotti editoriali con finalità di informazione”. Può sembrare “normale” che le aziende del campo editoriale debbano essere tassate dato che, dal loro lavoro ne traggono guadagni. Purtroppo l’articolo 5) sottolinea che l’attività editoriale può essere svolta “anche in forma non imprenditoriale per finalità non lucrative”.....
Se si vuole evitare un'inaspettata fine di internet nel nostro paese invitiamo i lettori a postare nei blog di tutti i politici affinché evitino di far passare una legge anti-democratica.


Francesco S. Commentatore certificato 23.10.07 13:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Iamo completamente nella MERDA!!!!! Questi signori fanno quello che vogliono nascondendosi dietro un muro, insormontabile, di MENSOGNE!!!!!!!! Il vero problema e' l'ignoranza in cui si trova "il popolo Medio Italiano". Mi dispiace dire questo ma e' cosi' e' sempre stato cosi', aspettiamo sempre qualcuno che ci tiri fuori dalla MERDA e' una realta' storica e LORO LO SANNO!!!!! Sara' veramente dura buttarli fuori e poi se veramenti ci riuscissimo chi andrebbe al LORO POSTO? La struttuara politica e burocratica e' totalmente sotto controllo, prima con la GUERRA FREDDA ora con questi signori, che poi sono gli stessi. Accusano tutti quelli che NON SONO D'ACCORDO CON LORO con, l'ormai famosa parola chiave TERRORISTI. Fanno leggi anti terrorismo per poi usarle a LORO comodocontro chi ALZA LA CRESTA!!!! Mi fanno veramente PAURA e non sono un tipo che si fa intimidire ma LORO mi fanno veramente pensare!! Non so cosa fare, io vivo a Londra, sono quasi SCAPPATO, ma AMO l'ITALIA il mio CUORE E' A PEZZI VEDENDOLA COSI'!!!!!!
E' INUTILE dire "ANDATE VIA" LORO non andranno mai via DOBBIAMO trovare un mezzo LEGALE pre INCULARLI!!!!!!!
Poi POTREMO NOI MANDARLI VIA!!!!!!!!!!!

Luigi Festante 23.10.07 13:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro il mio Beppe Grillo...
a me sembri un pò ingenuo!
Hai visto che conseguenze ha avuto il tuo gridare che la rete è libera....che sulla rete si possono esprimere le proprie opinioni....che la televisione è vecchia....che i giornali sono primitivi...che siamo tra gli ultimi Paesi al mondo per la libertà di stampa..etc!!!
Ai visto che conseguenze ha avuto portere 300.000 persone in Piazza per la proposta di Legge contro i Politici condannati....!!!
Be, apri gli occhi!!
Adesso in conseguenza del tuo "impegno", lo spazio su cui si poteva dibattere liberamente sugli avvenimenti di questo Paese....ci verrà tolto! Se questi sono i risultati delle tue battaglie...ti prego è meglio che stai a casa.
La storia insegna che ho fai la rivoluzione e ti poni a capo dei rivoluzionari (spesso rimettendoci le penne...vedi Che Guevara!) e cambi le cose in un sol colpo, oppure fai la politica.... sottovoce, giorno per giorno, col passaparola, con gli argomenti convincenti, con la partecipazione, con la sobrietà, con la corerenza e con il dibattito e in questo caso, piano (molto piano), le cose cambiano! La gente acquista maggiore coscienza civile, i giovani crescono con nuovi ideali e lentamente il Paese cambia forma. Tutti e due i metodi sono validi e trovano conferma nella storia dell'Umanità.
Quello che fai tu, invece, è a metà tra il rivoluzionario e il politico....tra il vorrei ma non posso! Della serie rischio...ma mica tanto!
Utilizzando la volgarità...vedi il VDay!
Con il risultato che le cose cambiano....ma all'opposto di come vorresti che andassero. Privando i cittadini dei loro diritti, che faticosamente, oppure per caso erano riusciti a spuntare (la libertà sulla rete appunto), anzichè farne ottenere di nuovi.
Non serve dire che tu trasferisci il tuo Blog in un Paese più libero per riparare al danno che hai fatto....quello resta!
Ti prego, rifletti su quanto ti ho scritto, così eviteremo di inserire il tuo nome nella lista del prossimo VDay.
Roberto


Roberto Rossi 23.10.07 13:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ProF John Stuart M I LL Per fortuna ci sono le persone intelligenti come te a salvare l'umanità. A PROPOSITO COME STA TUA SORELLA?

Lucilla b 23.10.07 12:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

... non voglio gettare benzina sul fuoco, ne voglio sollevare una questione destra VS sinistra (ovunque ti guardi c'è da piangere) ma cazzarola, un governo peggiore di questo non si era proprio mai visto!!!

Fabio Barri 23.10.07 12:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE IN RETE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

P.S.
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

VIDEO 4 FREE... 23.10.07 12:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Pienamente daccordo con la V-day sull'informazione che da un sondaggio ci pone ai livelli della Turchia come divulgazione di notizie o occultamento delle stesse
Il punto è che la cultura cinese è ben diversa dalla nostra, innanzi tutto poniamo le differenze Sanita: come principio universale per i cinesi vige la salute del soggetto, per l'Italia i modi e i mezzi per poter speculare sulla salute del soggetto
Per loro si può ipotizzare che in uno Stato il singolo cittadino lavori per il fabisogno e lo sviluppo nazionale, in Italia neppure gli organi di Stato profumatamente retribuiti e preposti per farlo, neppure loro a quanto pare ha come obiettivo "supremo" lo sviluppo...
Infine e sufficiente mettere a confronto le due religioni di Stato per rendersi conto della netta differenza che passa fra i due popoli...
Morale loro possono coesistere, nonostante il regime di Stato, con il resto della popolazione mondiale, non solo pare che si sviluppino e progrediscono di giorno in giorno grazie ad una cultura radicalmente diversa dalla nostra.
Noi con un regime comunista a prescindere dal "dittatore" saremmo comunque nella merda incondizionatamente per la nostra natura "truffaldina" che alla base ha come principio nella migliore delle ipotesi la speculazione

luigi darrigo 23.10.07 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Beato te Beppe che ti senti più tranquillo, io da piccolo provider già comincio a vedere i risultati di questa legge disgraziata ma credo che la paura sia nell'aria, questo è un Regime di Paura e non di giustizia fra le parti, a dimostrazione ti porto la mail giuntaci da un nostro cliente che aveva con noi parecchi siti e che ti riporto qui di seguito:
Gentile staff,
la mia richiesta di trasferimento non è dovuta ad un vostro mal-servizio, sono anzi soddisfatto soprattutto dell'assistenza. Il trasferimento è legato alla mia necessità di tenere in un unico spazio più siti e dal desiderio di non tenere più siti internet in Italia (troppo empirico e pericoloso politicamente e fiscalmente), visto anche che mi sono trasferito ed ho preso la residenza in Lituania. Sicuramente in futuro continuerò a tenere presente i vostri servizi e a farvi pubblicità.
------------------------------
Che commenti vuoi fare a questo?

Francesco R. Commentatore certificato 23.10.07 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai parole di nano furono tanto veritiere...
siamo un Paese sottomesso alla dittatura del "parlamento democratico".
Scommetto che invece di aprire una discussione
politica liquideranno questa ennesima protesta
del popolo grillo dandoci la qualifica (dopo quella di terroristi) di antisemiti.
Sono sempre meno inferocita e sempre piu'
esausta e priva di speranza.
Non sara' proprio questo che vogliono?

barbara arrighetti 23.10.07 11:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 23.10.07 11:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

tappare la bocca a internet, ma che delirio di onnipotenza.
Semplicemente ridicolo... esattamente come chi lo pensa... a quanto pare stanno studiando in cina.

Peccato che prima o poi i nodi vengono sempre al pettine e questa massa di incapaci, mediocri figli della raccomandazione saranno costretti ad accorgersi che il termometro ha superato la soglia di temperatura critica.

Chissà come ci resteranno male quando la gente per bene comincerà a riaccopagnarli tutti a casa a calci nelle chiappe.

sebastiano incazzato (nero è già impegnato..... di piu') Commentatore certificato 23.10.07 11:32| 
 |
Rispondi al commento

ECCO COSA DICEVA IL PROGRAMMA DELL'UNI0NE:
PAG 263-264


Ribadiremo la natura aperta di Internet, garantendo la
libertà di accesso e di espressione, evitando forme indiscriminate
di controllo. Riteniamo infatti prioritario promuovere
la capacità di utilizzare gli strumenti in rete:
tale capacità è oggi parte integrante della cittadinanza.
Ci impegneremo attraverso iniziative specifiche per la
Più informazione, più libertà
diffusione dei collegamenti a banda larga e di quelli
senza fili.
Difenderemo inoltre la libertà di Internet anche a livello
internazionale, a fronte di un crescente ricorso a forme
di censura e controllo autoritario.

pieretto carli 23.10.07 11:23| 
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE IN RETE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

P.S.
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

VIDEO 4 FREE 23.10.07 11:05| 
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE IN RETE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

P.S.
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

VIDEO 4 FREE 23.10.07 11:03| 
 |
Rispondi al commento

TELECOM...ROSSA;
GUARDIA DI FINANZA...ROSSA;
MAGISTRATURA........ROSSA;
RAI.....ROSSA;.
..COMINCIANO A FARMI MALE GLI OCCHI;
IL PROGETTO...E' QUASI COMPLETATO;
LA CINA E' VICINA...O L'ITALIA E' UNA PROVINCIA DELLA CINA?....UNA GLANDE PLEGHIELA....
PLO..DI'........PASTELLA......FI..SCO...SCENDETE DA CAVALLO.....CAMMINATE PEL LE STLADE...VI SIETE ACCOLTI CHE OLTRE ALLE LANTELNE LOSSE....MOLTI HANNO DI VOI LE P.... GLOSSE????

gino cusanno 23.10.07 11:01| 
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE IN RETE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

P.S.
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

VIDEO 4 FREE 23.10.07 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono esterrefatta.
Cos'è che si può realmente fare subito?
Manifestare tutti sotto Montecitorio?, scrivere centinaia di mail al Presidente? Sensibilizzare la stampa estera? Appellarci alla UE?...........
Stby

carla gioia Commentatore certificato 23.10.07 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Io voglio sapere invece, dato che abbiamo raccolto le firme necessarie, quando andremo a votare il referendum perchè se ne vadano a casa.... almeno quelli condannati... sennò, tutto questo darci da fare a cosa è servito....dalle parole bisogna passare al voto. Nel frattempo raccolta di altre firme per: l’abolizione del finanziamento pubblico all’editoria
- l’abolizione dell’ordine dei giornalisti.
Caro Grillo, mi viene in mente un tuo articolo scritto secoli fa, dove sostenevi che la gente incomincerà a muoversi quando troverà gli scaffali vuoti nei supermercati....chissà che questo momento arrivi presto perchè, ad un popolo affamato gli dovrebbero girare veramemente le balle....!!! Purtroppo, nonostante tutto, ce la stiamo ancora prendendo comoda....

paola mazzon 23.10.07 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono esterefatto nel vedere un cocainomane come Mastella al governo.Ma lo vedete quando parla tutti i movimenti del suo viso? Quelle sopracciglia che non si fermano un attimo, quegli occhi spiritati, quello sguardo da killer psicolabile.Il problema è che come lui la maggior parte dei parlamentari fa uso di cocaina(vedi Le Iene).Un pò li capisco, ma come si fa a stare in parlamento senza fare un cazzo dalla mattina alla sera.Bisogna fare qualcosa per ammazzare il tempo.E un politico visto che non sa fare un cazzo, che può fare? Niente, deve solo stare tutto il giorno sveglio e aspettare che passi la giornata. Ah!!! Che bella vita.
Sesso, droga e politik.
Clemente "DEAN" Mastella come attore pricipale di questa nuova fiction ambientata nelle "camere segrete" del parlamento italiano.
Oppure su grandi Yacht in compagnia di amici, fighe e uccelloni.E a suo fianco la Lady vicepresidente della regione Campania, che si va a fare la gita in America a spese degli europei.
Faccio un appello all'unione Europea:
perfavore non dateci più soldi, ormai l'Italia è come un bambino viziato, i fondi europei non servono a noi cittadini, ma vengono sfruttati solo da questi ladroni che non ci lasciano nemmeno le briciole.Loro si abbuffano e noi moriamo di fame.
Brutti pezzi di merda adesso basta.
Qui ci vuole un Golpe, ci vogliono persone con la testa e con le palle.
Forza fatevi avanti persone perbene, è arrivato il momento di farci sentire.
Marciamo fino a Roma e abbattiamo Palazzo Chigi,
simbolo di corruzione e malcostume.
W l'ITALIA delle brave persone.

Luigi Palma 23.10.07 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe! Ma in che italia, si italia, e non ITALIA, siamo. Dove sono i veri politici?!?!?!?!
E questi ci mandano pure a quel paese, ma non se ne sono accorti di dove ci stanno portando?!?!?!?
Scusa lo sfogo, ho 32 anni e sono depresso a causa della politica, del lavoro, e da tutto quello che non và.
Io fatico a tenere in piedi una piccola azienda e gente che ha miliardi di € di debito?!?!?!
Quelli no!, quelli lanciano le opa, non fanno fallire delle aziende che sono oltre la bancarotta, anzi lo stato li finanzia.
Sono stufo, Aspetto il prossimo V day e cerchero' di convincere chi ancora non è venuto a andarci per far sì che da 300000 diventiamo un po' di piu'.
Scusa lo sfogo e ciao.

adamo previato 23.10.07 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono esterefatto nel vedere un cocainomane come Mastella al governo.Ma lo vedete quando parla tutti i movimenti del suo viso? Quelle sopracciglia che non si fermano un attimo, quegli occhi spiritati, quello sguardo da killer psicolabile.Il problema è che come lui la maggior parte dei parlamentari fa uso di cocaina.Un pò li capisco, ma come si fa a stare in parlamento senza fare un cazzo dalla mattina alla sera.Bisogna fare qualcosa per ammazzare il tempo.E un politico visto che non sa fare un cazzo, che può fare? Niente, deve solo stare tutto il giorno sveglio e aspettare che passi la giornata. Ah!!! Che bella vita.
Sesso, droga e politik.
Clemente "DEAN" Mastella come attore pricipale di questa nuova fiction ambientata nelle "camere segrete" del parlamento italiano.
Oppure su grandi Yacht in compagnia di amici, fighe e uccelloni.E

Luigi Palma 23.10.07 10:34| 
 |
Rispondi al commento

ERA DI REPRESSIONE, RISTRINGIMENTO DEI CERVELLI E DELLE COSCIENZE...MA QUANDO VE NE ANDATE? TACCIATE PERSONE NORMALI DI ANTIPOLITICA (certo voi siete le massime autorità sui comportamenti illegali visto le condanne penali o civili di chi siede al parlamento)QUANDO OVUNQUE GUARDI, E NEANCHE TROPPO A FONDO,VEDI CHE LE UNICHE LEGGI E RIFORME CHE PASSANO SONO QUELLE CHE TUTELANO E GARANTISCONO I PORTAFOGLI DEI POLITICI E DEI LORO TIRAPIEDI. E' QUESTA LA POLITICA? QUELLO CHE POI PROPRIO NON RIESCO PIU' A SOPPORTARE E' CHE ALMENO ANDREOTTI AVEVA 'SAVOIRFAIRE'E LA SUA COMBRICCOLA ERA MENO SMACCATA ORA LE DICHIARAZIONI SONO VERAMENTE SURREALI NON SI' ACCORGONO NEMMENO PIU' CHE I LORO INTENTI SONO NEI LORO FALSI PROPOSITI E NELLE FALSE PAROLE...MI SENTO VERAMENTE SOTTOVALUTATA E INCREDULA...NON CE LA FACCIO PIU'...NON POTREBBE IL PARLAMENTO SVEDESE (composto da persone che usano la coscienza etica per prendersi le proprie responsabilità)VENIRE IN ITALIA E RESTARCI PER QUALCHE ANNO?
POLITICI!!! NOI VI GUARDIAMO, VI ASCOLTIAMO E CI ACCORGIAMO.

Consiglio:
- civile.it (video di Scaparo sulla legge 'bavaglio internet')
- "Schock Economy" di Naomi Klein (presentato ieri al centro sociale Via Monterosa di Milano)

Sandra Valentini 23.10.07 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Lo scopro qui x la prima volta..non 1 parola sui giornali o in tv di sta proposta di legge..li sbranerebbero in 2 secondi, che tristezza!

andrea tomè 23.10.07 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Cercate di capire che se qui non facciamo qualcosa subito, c'è il rischio di finire in un incubo senza fine.Dobbiamo partire qui dal sud;perchè è proprio da qui che viene il marcio.
E'da qui che la politica si compra i voti di noi stupidi ignoranti meridionali a cui non importa un c.... della vita società.
Qui gli unici interessi sono le macchine, il telefonino, i vestiti firmati, il calcio ecc.ecc.
Mai che si parli di raccolta differenziata,di ricerca, di progetti, di agevolazioni alle famiglie bisognose (ultimamente ne hanno davvero molto).Che Stato è quello che non garantisce sicurezza e diritti ai propri cittadini, uno Stato i cui unici interessi sono gli appalti e i fondi di sviluppo europei.
Basta con le frottole che ci raccontano tutti i giorni, di politici buoni non ce ne sono, sono tutti corrotti, ladroni e mafiosi.Sono la merda di questa società, sono l'essenza più nauseante che esista, sono peggio dei ROM.
STATO=MAFIA.

Luigi Palma 23.10.07 09:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Peggio della Cina! Almeno li non utilizzano "mezzi termini"; agiscono tramite censura!Quì si opera in maniera subdola con leggi ad personam!Hanno appreso bene dal Cavaliere; ho l'impressione che l'allievo abbia superato il maestro!!!!!!Sono esterrefatto!!!!!In tutto questo chiediamo tutti a gran voce le dimissioni del Sig. Mastella!!!!Perdonatemi, l'ho fatto anche votare!!!!!!!!!!!!!

Davide Candia 23.10.07 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere a ProF John Stuart M I LL (e' inutile che mi bannate il nick)invitandoti a visionare questa legge! Sicuramente, colto come sei, già sarai a conoscenza, ne sono certo, delle critiche al suo tempo mosse verso tale testo!

Legge 15 aprile 2004, n. 106

Norme relative al deposito legale dei documenti di interesse culturale destinati all'uso pubblico

Mi chiedo, ma è possibile che si facciano leggi tanto idiote che mai nessuno sarà in grado di applicare? La mafia sta conquistando anche il nord Lazio e noi perdiamo tempo in leggi inutili che causano legittime preoccupazioni! Come allora, la legge attuale non porterà certo alla censura, ma soltanto fino a quando un tizio finito su una sedia di "potere" non decida di avere qualcuno in antipatia!
Poi spiegami cosa vuol dire
“Distinguere tra attività editoriale e privata non è semplice. Per questo sarà l’Autorità per le Comunicazioni a indicare quali siti o blog siano tenuti all’iscrizione”.
Io credevo che le leggi fossero esaustive dei diversi aspetti che la riguardano, ora i parlamentari delegano ad alti il compito di dare un significato alle leggi che loro votano? Votate su quali criteri? Questa è follia! E menomale che in Italia c'è un forte controllo sull'informazione tutto teso, come puoi constatare personalmente, ad informare ed istruire correttamente il popolo!
Poi tu stesso lo ammetti affermando: "NON SAPETE UN CAZZ@ DI NIENTE…NON SAPETE SCRIVERE in ITALIANO, in INGLESE e non conoscete nemmeno le LEGGI PERO’ FATE APPELLI ACORATI PER LA DEMOCRAZIA, RICOPRENDO QUESTO BLOG e VOI STESSI DI RIDICOLO!!

E MENO MALE CHE SU INTERNET C’E’ LA PARTE PIU’ COLTA DELLA POPOLAZIONE…CHISSA’ GLI ALTRI…CHE PENA!"
Poi tralasciamo l'aspetto dell'istruzione legato alla riforma che hanno in mente!

Una piccola annotazione per il sito: ma la linea che divide il mess dal mittente non è forviante? Mi sono reso conto solo adesso che ogni volta che rispondevo a qualcuno aprivo una discussione con quello di sopra!

Davide Cicciarelli 23.10.07 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Questa legge ha logiche che sottintendono una profonda non conoscenza della rete e delle sue potenzialità positive e domocratiche tanto che le imprese stanno chiamando il fenomeno consumocrazia, democrazia dei consumi, fenomeno per cui si ascolta e si fa partecipare il cliente alla messa a punto dei prodotti/servizi. siamo pieni di paradossi: da un lato si incita a modernizzare il paese che sta arretrando ad una velocità incredibile rispetto agli altri, dall'altro si nega che tale modernizzazione comporti dei cambiamenti che sono multidirezionali in una logica di co-cotruzione delle idee; da un lato si afferma che la gente non partecipa alla vita politica, dall'altro si dimostra che invece le persone lo farebbero volentieri ma con modalità innovative, i blog appunto; da un lato nasce un partito che inserisce la parola democratico nel suo marchio, ma poi nega con i fatti questo valore così fondativo da essere inserito nel suo brand. Non credo francamente che tutto possa essere risolto senza rappresenanza: occorre qualcuno a cui affidare il potere di decidere, che abbia le competenze per farlo e, soprattutto dovrebbe avere la capacità di vision che, accompagnata da un buona leadership, suggerisca un modello illuminato di futuro. questa legge è anti-domcratica nel senso che toglie voce alle persone e ci riporta a tempi oscuri in cui si avvolgono tutte le dittature, è vista come condivisione del potere che non vuole condividere né co-costruire nulla, ma viaggia in solitudine verso il baratro, con noi appresso, non facendo tesoro della creatività, potenzialità, voglia innovatrice delle persone, che potrebbero fungere da consulenti non pagati a supporto di chi viene eletto: un politico illuminato dovrebbe cogliere questa potenzialità, perchè il world wide web ha un vantaggio: è senza confini geografici ed esalta il potenziale delle idee come mai nelal storia dell'umanità: impegnamoci tutti per salvare questa forma di democrazia così ampia, grazie alle tecnologie.

Emanuela Corradini 23.10.07 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Ricordate?

Legge 15 aprile 2004, n. 106

Norme relative al deposito legale dei documenti di interesse culturale destinati all'uso pubblico

Davide Cicciarelli 23.10.07 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma se il V-Day è stato etichettato come antipolitica programmi come "Distraction" non sono forse ANTICULTURA???????????????

Sara Iacono 23.10.07 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma capirai che roba......si danno la zappa sui piedi da soli.
Non ci vuole tanto migrare su server stranieri...o navigare da proxy, cgiproxy,phpproxy,tor ecc ecc ecc.
L'unica cosa che otterranno saranno ancora meno entrate:quelle della gente che migrerà i blog su server stranieri.
Fanno le leggi partendo dall'ignoranza più mera
FATTA LA LEGGE TROVATO L'INGANNO!!!!!

Szandor LaVey 23.10.07 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Inutile parlare di libertà di stampa, di parola ecc. quando siamo in mano a 5 dico 5 persone.
Il mondo , tutto il mondo è governato da loro, i capitani delle 5 banche più grandi del mondo.
Sono loro che decidono quale paese deve vivere e quale morire.
Qualcuno si chieda perchè la metà degli investimenti delle multinazionali va in cina ma neanche un soldo viene investito nei paesi mussulmani?????

Giovanni Shiapparelli 23.10.07 08:33| 
 |
Rispondi al commento

A tutti: Troviamo la determinazione il coraggio per dire "basta", per fare punto e a capo. Diventano inutili anche le critiche o la ricerca di ciò che non va quando l'intero sitstema è allo sfascio, servono rigore, controllo, e serietà.
Beppe siamo qua per partecipare ormai il La è stato dato.

mt cenni 23.10.07 08:25| 
 |
Rispondi al commento

é assolutamente schifoso e dovrebbe violare l'articolo 21 della costituzione
"Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.[...] "

Che schifo.

E se non ci si iscrive che succede?? se non registro il mio semplicissimo blog su msn che fanno? Mi arrestano? Per un blog...?

Giada C. 23.10.07 07:48| 
 |
Rispondi al commento

E' una vergogna questo sistema è marcio dalla testa ai piedi! Si stanno cagando sotto perchè hanno capito che internet non lo possono ancora imbavagliare! INTERNET E' la vera realtà quella fatta da tutti e non da mediaset rai e telecom.

INTERNET E' libertà di esprimere la propria libertà.

W i blog, i forum le chat. abbasso i corrotti e i politici

padron prodo 23.10.07 00:57| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 23.10.07 00:47| 
 |
Rispondi al commento

dopo questa apparizione televisiva lo possiamo nominare "il nuovo Spiderman della politica italiana": potrebbe scalare un grattacielo da tanto si sa attaccare ai vetri!!!!

mauro pagani 22.10.07 23:38| 
 |
Rispondi al commento

"Il prossimo V-day sarà dedicato all’informazione, sto decidendo la data. Chiederemo due cose:
- l’abolizione del finanziamento pubblico all’editoria
- l’abolizione dell’ordine dei giornalisti.
Stay tuned."

Caro Beppe, puoi aggiungere, se sei d'accordo, anche l'abolizione della pubblicita' commerciale e della pura propaganda elettorale dai luoghi pubblici, cioe' dalle strade e dai canali radiotelevisivi pubblici?

Ti ringrazio!

Mauro Pecchioli
medico fiorentino


Da "LA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA"
-Diritti e doveri dei cittadini_Titolo 1°- Articolo 15-
La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione
sono inviolabili.
La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato dell'Autorità giudiziaria con
le garanzie stabilite dalla legge.

- Titolo I - Articolo 21 -
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto
e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'Autorità giudiziaria nel caso
di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di
violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili.
In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento
dell'Autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da
ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro
ore, fare denunzia all'Autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro
ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo d'ogni effetto.
La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di
finanziamento della stampa periodica.
Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni
contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a
reprimere le violazioni.

Ora giudicate voi, secondo voi lo possono fare, è costituzionale?

Noemi D. Commentatore certificato 22.10.07 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Democrazia è una dittatura camuffata, solo che t'inculano senza che te ne accorgi...Gli americani conquista distruggono fanno prigionieri e poi fanno dei colossal al cinema dove loro salvano tutti e sono sempre i buoni, hanno rincoglionito tutti come stanno facendo destra e sinistra con la loro falsa democrazia, sono solo degli attori come quelli dei film americani, in tv si azzuffano alle nostre spalle mangiano e conquistano come cavallette non lasceranno nulla di libero...INTERNET E' E DEVE RIMANERE LIBERO

max d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.10.07 22:59| 
 |
Rispondi al commento

DOV'E' FINITA LA "SUPERIORITA' ANTROPOLOGICA DELLA SINISTRA"?

Dove sono tutti quei "signori" che starnazzavano come oche per far cadere lo PsicoNano dicendo:"Ci siamo qui noi...votateci e vi daremo una nazione nuova..efficiente, moderna, onesta e con un futuro radioso"(alle spalle!).
Non voglio girare il coltello nella piaga. E qui molti sarebbero in grado di dimostrarmi (a parole perchè i fatti sono ormai morti da tempo) che la sinistra del PIDDI è una forza innovatrice.(bah).
Da liberale quale sono e sono sempre stato, rilevo ed URLO contro questa iniziativa Levi-Prodi (e leviamolo sto Prodi).
Il bavaglio, la censura delle opinioni sulla Rete?
Ma siamo impazziti!!!
Vista la vicinanza kilometrica tra Bologna e Predappio, credo che qualche effluvio di fascismo accompagnato dal vento di maestrale abbia intaccato il neurone (perchè di uno solo si tratta) del Mortadella nazionale.
LA RETE NON SI TOCCA!
LA RETE NON SI TOCCA!
Mandiamoli tutti in Cina...là sarebbero apprezzati (inolre poi se li beccano in una Why-Not qualsiasi.. là gli tagliano la capoccia!)

Alessandro Mann 22.10.07 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Siamo diventati un pò tuttti "comici e incazzati"!! Non è vero?..
Non usiamo il blog di una persona che ha fatto l'impossibile per costruirlo,per dare un senso alle nostre scelte!
Cazzo,vaffanculo,porco cazzo,nel culo,nel deretano,e la f..a dove la lasciamo??
Per favore, ci sarà pure il modo di dialogare senza l'utilizzo di cotanta scienza!!
Grande blog! Grande Beppe!

cristian d. Commentatore certificato 22.10.07 22:52| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

IL REGIME C'E' MA NON SI VEDE...

#################################################
Clicca sul mio nome per saperne di piu'

Marcello Di Sante 22.10.07 22:40| 
 |
Rispondi al commento

FATTA LA LEGGE TROVATO L'INGANNO
Basta pubblicare il blog o il sito su un server estero... (D'altronde non conoscendo un cavolo d'ìnformatica)

Dante Alighieri 22.10.07 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sarò brevissimo: giusto lottare contro questa legge vergognosa, SBAGLIATO parlare di un nuovo V-DAY!! Qualcuno ha visto mutamenti di rilievo dall'ultimo? Qualche politico fra quelli ritratti nei poster degli indagati ha dato le dimissioni? Non è cambiato quasi nulla, è necessario continuare a concentrare gli sforzi in una sola direzione. Un nuovo V-day potrebbe significare il primo passo verso la caduta nel ridicolo.

Filippo Bernardeschi Commentatore in marcia al V2day 22.10.07 22:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Firmate la petizione contro la nefandissima legge imbavaglia blog

http://firmiamo.it/salviamointernet

Giorgio Gricia 22.10.07 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lettera inviata all'onorevole Levi.
Onorevole Levi,

Ero convinto che un periodo di impopolarità a causa dei provvedimenti messi in campo fino ad oggi, fosse da mettere in conto. Ma questo provvedimento sulla Rete Internet, sui Blog ecc. è vergognosa. Queste sono cose che mi aspetto da Berlusconi, dalla destra, ma non da coloro che sono o dovrebbero essere il baluardo della Democrazia e quindi libertà di esprimere anche il dissenso. Lei e chi per Lei state per fare una cosa che vi farà perdere definitivamente la mia fiducia e non credo solo la mia. La mia unica vera frustrazione è che non riuscendo proprio a votare per questa destra fatta di furbi e intrallazzatori, per la prima volta in vita mia, a 41 anni, non andrò votare.

Grazie

Andrea Querzé

Andrea Querzé 22.10.07 22:20| 
 |
Rispondi al commento

questi uomini che ci "governano" diventatano ogni giorno piu' arroganti,prepotenti e quando devono manifestare questa arroganza e prepotenza sono subito pronti ad unirsi e trovare accordi. Ma questi uomini arroganti e prepotenti come tutti i loro simili che gli hanno preceduti, dimenticano spesso che prima o poi il loro stesso agire li distruggerà, la loro stessa arroganza li prenderà a calci e la loro prepotenza segnerà la loro sconfitta.
Se leggessero di più la storia forse lo Saprebbero. la storia non li perdonerà come non ha perdonato i loro predecessori. Cesare...Alessandro..Napoleone..Gengis Kan..ma la lista continua fino ai giorni nostri...

paolo d. Commentatore certificato 22.10.07 22:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Salute a tutti.E' molto che non scrivo qualche commento sul blog, ma ora ne vedo la necessità.Io non ho la più pallida idea di come fare per poter cambiare le cose in questo c***o di stato.Una sola cosa so: è da quando ho l' età della ragione che sento parlare di queste cose. Politici corrotti,servi di questo o di quello schieramento di turno,malaffare,denaro sporco,bastoni fra le ruote a chi ha qualcosa da dire che ovviamente dà fastidio.E' una vita che sento parlare di queste cose.Io ora ho 46 anni.Ditemi,è forse cambiato qualcosa da 30 anni a questa parte?Porco cazzo,è forse cambiato qualcosa?E' CAMBIATO QUALCOSA???NOOO!!!Ogni volta saltano fuori guitti e giullari,politici compresi che cianciano porcate.E ditemi:E' CAMBIATO QUALCOSA?NOOO!!!NO!!!NO!!!Non cambia nulla perchè alla fine alla gente non frega una mazza di quel che succede.Basta avere l'automobilina nuova da 135cv,il tv al plasma,lo smartphone di ultimissima generazione e tutti sono felici.Hanno cominciato con la Fiat 500,qualcuno lo ricorderà,la macchinina per tutti,per festeggiare il miracolo italiano.E giù tutti i coglioni a comperare il cinquino e ingrassare Agnelli e lupi.Oggi è lo stesso.Gira la torta ma la sostanza è quella, cioè merda.Sono stanco di sentire vaffanculeggi a destra e a manca,ragionate un po'!!!A cosa servono?Perchè invece di spendere una barca di soldi per l'annuncio dei politici condannati in via definitiva,non si è fatta propaganda per una proposta di legge che instauri il "REFERENDUM PROPOSITIVO"?A cos'è servito il tanto strombazzato VDay?E a cosa serviranno gli altri?Ma ce l'avete la zucca per pensare?Non è che va a finire che la facciona simpatica del Grillo ve la troverete davanti dappertutto come il Grande Fratello di 1984 di Orwell?Non so cosa pensare...che tristezza.Alla fine ognuno pensa ai cavolacci suoi.Si scrive,si blatera,ci si indigna...e tutto resta uguale nella nostra testa.Plasma,SUV,Cellulare,notebook quad-core,navigatore...e merda.State bene se potete..........

Gino Ginestra (catalpa) Commentatore certificato 22.10.07 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo sull'abolizione del finanziamento pubblico ai quotidiani, anche perchè in tanti sono pseudo-organi di partito, visto che bastano 2 senatori o deputati come intestatari ed una tiratura di poche migliaia di copie anche di settimanali o mensili e soprattutto anche non vendute per avere centinaia di migliaia di € di finanziamento delle ns. alte tasse.
Non sono d'accordo sull'abolizione dell'ordine anche se non funziona ed è totalmente asservito, non si avvantaggerebbe nessuno della sua abolizione, dando spazio così ancor di più a improvvisati servi del potere.

Marcello Manolio 22.10.07 21:45| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Forse questo può essere utile:
http://www.petitiononline.com/noDDL/petition.html

Diego F. 22.10.07 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ormai vista la continua disinformazione da parte dei mass media, credo che la cosa prioritaria sia il V-DAY sull'informazione. Aspettiamo con ansia

roberto sciamanna 22.10.07 21:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://retelibera.blogspot.com/

FILIPPO MANCI 22.10.07 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.
Come dimenticare il patto sul welfare?
Non portano le aziende in cina,non portano i cinesi in Italia,non applicano i dazi di leghista memoria,e sopratutto non esportano i diritti in
Cina ma trasformeranno noi (Italiani)in CINESI.

pietro coraini Commentatore in marcia al V2day 22.10.07 21:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

forse non ci stiamo accorgendo che piano piano diventeremo come la birmania spero tanto che noi tutti ci svegliassimo perche forse qualche mattina ci svegliamo con loro al nostro capezzale mettendoci dei bavagli e internandoci chi sa dove perche nessuno deve sapere niente di quello che loro fanno e una vergogna che ancora oggi stiamo con le mani in mano e ci facciamo prendere per il culo da quattro deficienti che si credono i re del mondo dovremmo fare qualcosa serve una bella scossa di quella forte per far cambiare le cose

gaetano di liberto 22.10.07 21:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ho fatto un blog apposta.
tiè!!!!!

FILIPPO MANCI 22.10.07 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Io non penso piu',vorrebbero loro,io lavoro solo, vorrebbero loro,io pagare bellissime tasse,vorrebbero loro,io vi mando a cagare,voglio io.

massimiliano d. Commentatore certificato 22.10.07 21:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

IO HO 57 ANNI. Ne ho visto di tutti i colori. Dal 68
a oggi il comportamento dei politici non è cambiato per niente. Ma il guaio è che non sono cambiati nemmeno i problemi. Nel 68 i problemi erano esattamente gli stessi. IL MEZZOGIORNO. LA DISOCCUPAZIONE. L'ISTRUZIONE. LA SANITA'. LA MAFIA E AFFINI. In tutti questi anni i politici NON SONO CAMBIATI ma spudoratamente hanno cambiato nomi di partiti, bandiere e sigle ma loro sono sempre rimasti degli autentici MASCALZONI. Questo dimostra che questi uomini NON FANNO POLITICA ma solo PROFITTO.... BASTA E' ORA DI FARGLI CAPIRE CHE NON SIAMO PIU' GLI STUPIDI CHE CREDONO. Lo dico a tutti, ma non vedete che sono tutti maledettamente UGUALI destra e sinistra e sopratutto i PERICOLOSISSIMI centristi ( sono tutti uguali alla vecchia C.D. che DIO ce ne scampi e liberi). Solo quando muoiono (in maniera naturale ce ne liberiamo, perchè loro in PENSIONE NON CI VANNO, chissà perchè!!!! Io ammiro e adoro la LEVI MONTALCINO e tutti i suoi coetanei, MA NON VOGLIO CHE RAPPRESENTI IL POPOLO ITALIANO IN QUELLA SEDE POLITICA. NON SOPPORTO CHE PERSONE VECCHIE GOVERNINO LA NOSTRA NAZIONE, PERCEPENDO STIPENDI DA NABABBI alla nostra faccia. Se anno un minimo di dignità se ne dovrebbero andare.l'unico uomo che un po' mi ispira (ultimamente) forse è DI PIETRO. Va be ho detto cose che sapete già, ma allora vogliamo fare qualcosa????? Ma cosa???? Continuo ad aspettare contatto con qualcuno di GENOVA per potermi rendere utile. Un coraggioso saluto a tutti. Ragazzi non dimenticate che siamo nella MERDA.

virgilio pilloni Commentatore certificato 22.10.07 21:02| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe tieni duro e non mollare mai.
Sono del 1949 da sempre con dna di sinistra e per circa 15 anni impegnato in prima fila(sindacato,consigliere comunale ecc.).
Da sempre ricordo tante promesse nel corso degli anni che mai sono state mantenute e da qualche anno a questa parte mi sono veramente rotto i c.......i a vedere questo spettacolo meschino, questo non è un Paese civile è la Patria dei truffaldini,vince sempre il piu "furbo".
Alle ultime elezioni il piu furbo non ce l'ha fatta e allora il vincitore per non essere da meno si sta impegnando allo spasimo per non completare la legislatura e rimettere in sella colui che in nessun Paese DEMOCRATICO sarebbe eleggibile(neanche nel consiglio di quartiere).
Caro Beppe sarebbero troppe le cose da dire su cio che la gente comune vive tutti i giorni,tu hai ridato a me come a tanti altri, la fiducia e la speranza che un movimento popolare riesca a riportare questo povero Paese alla DEMOCRAZIA,tutti i tentativi messi subito in moto per sceditare l'8 settembre non riusciranno a zittire questa rinascita.
Avanti con piu forza ancora per le prossime sacrosante richieste,basta regalie all'editoria con i denari dei contribuenti.
Questo popolo riuscira a rendere l'ITALIA un Paese finalmente DEMOCRATICO

PATRIZIO BIOLCATI 22.10.07 20:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

io aggiungerei: via il finanziamento pubblico a cinema e spettacolo. vaquasi tutto nelle casse del pd..................

FILIPPO MANCI 22.10.07 20:47| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Da una classe politica fatta da individui decadenti, in tutti i sensi, non ci si può aspettare nulla di buono.Non riescono a vedere nel futuro perchè quello che a loro interessa è solo stare al potere, costi quel costi.I nostri politici purtroppo sono di quella categoria di uomini che durante la vita hanno avuto intraprendenza, arroganza, voglia di stare alla ribalta. Non è necessario essere dei grandi uomini,l'importante è avere la convinzione di diventare qualcuno e questo anche a costo di calpestare gli altri. Con gli anni questi individui si attaccano alle cose,al potere, quasi a volersi eternizzare. E allora aggirano le regole comunemente stabilite ed accettate, le leggi all'insegna della democrazia, pur di restare avvinghiati al trono. Si sentono in diritto di fare qualunque cosa, con il bene placido dell'informazione pubblica, che hanno pensato bene anzitempo di pilotare e sofisticare.
Che miseria umana! che individui miserabili!
Dire che è vergognoso tutto ciò che accade nella nostra democrazia, non rende bene l'idea. Forse arriveremo al punto di essere puniti pure se esprimiamo i nostri pensieri per strada. Forse saremo anche spiati. Forse ritorneremo in regime dittatoriale.... o già ci siamo? La storia insegna che è sempre la gente che muove il mondo, è l'insieme delle idee, sono i gruppi di uomini che pensano quelli che riescono a ribaltare il corso degli eventi e quindi anche un potere costituito (o concertato). Questo forse non lo sanno i nostri politici o non lo ricordano, perchè i loro sforzi si concentrano nell'immobilismo di quel pseudo potere "conquistato".

Sabrina M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.10.07 20:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

ORMAI AVETE ROTTO I COGLIONI.....ANDATEVENE!!!
POPOLO ELETTORE E NON, RIBELLIAMOCI E MANDIAMO A CASA QUESTI 4 FANNULLONI E DELINQUENTI.

NON ANDIAMO PIù A VOTARE X LORO, OGNUNO VOTI PER SE STESSO ALLE PROSSIME ELEZIONI, SIAMO SOLO NOI DEGNI DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE, DESTRA O SINISTRA HANNO DIMOSTRATO TUTTI DI ESSERE SOLO DEGLI INCOMPETENTI E AVIDI DEI NOSTRI SOLDI!!!

IO FARò COSì........GRAZIE A TUTTI CIAO.

Simone Verotti 22.10.07 20:28| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

V-DAY V-DAY V-DAY
AGAIN AND AGAIN AND AGAIN

Andrea U.V. 22.10.07 20:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

(email spedita all'on r.f. levi)
all'on.ricardo franco levi,

se è vera la notizia che apprendo di una sua proposta di legge che di fatto limiterà notevolmente l'uso e la liberta dei blog in italia le seganlo la mia totale, completa, sicura contrarietà e le chiedo di non procedere oltre.

se vuole proprio impegnarsi per migliorare l'italia cerchi di far applicare almeno una delle promesse, in tema di giustizia, che prodi aveva fatto in campagna elettorale: l'abolizione delle leggi ad personam a partire dall'odiosissima legge sul falso in bilancio, legge che permette di sottrarre "una modica quantità" di denaro alle imprese dai controlli del bilancio. E' facile tra l'altro presupporre che se ciò accade, accade per utilizzare queste risorse in modo poco pulito (es. corruzione)

ecco quindi un buon terreno di impegno, gentile onorevole.

Spero quindi la prossima volta di poter associare il suo nome ad una cosa interessante come questa dell'abolizione del falso in bilancio, piuttosto che in questo tentativo di limitare la libertà di espressione e del libero pensiero.

distinti saluti

raffaele barbiero, forlì

raffaele bar biero 22.10.07 19:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Questa iniziativa Levi-Prodi come la metti la metti puzza...o hanno visto nei blog un business e giu' quindi ..TASSIAMO I BLOG! oppure meditano di imbavagliare tutti quegli italiani che amano confrontarsi e comunicare in libertà, ma che ahimè... commentano a loro sfavore e quella "POLTRONA" è tanto tanto comoda!
PERCHE' NON REGALIAMO LORO UN BEL BAVAGLIOLO CON TANTO DI GRIFFE V-DAY ?...STANNO SBRODOLANDO DA OGNI PARTE!

Emy P 22.10.07 19:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Questa iniziativa Levi-Prodi come la metti la metti puzza...o hanno visto nei blog un business e giu' quindi ..TASSIAMO I BLOG! oppure meditano di imbavagliare tutti quegli italiani che amano confrontarsi e comunicare in libertà, ma che ahimè... commentano a loro sfavore e quella "POLTRONA" è tanto tanto comoda!
PERCHE' NON REGALIAMO LORO UN BEL BAVAGLIOLO CON TANTO DI GRIFFE V-DAY ?...STANNO SBRODOLANDO DA OGNI PARTE!

Emy P 22.10.07 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti seguivo fin dai tempi remoti del cabaret in Liguria. Sei una persona speciale, non ti arrendere mai.E' importante l'informazione che trasmetti senza sosta, anche se ci fa davvero male. Il nostro povero paese va a rotoli, ma è fondamentale che, nella corruzione generale, ci sia sempre qualcuno attento, pronto a denunciare ciò che opportunamente nascondono alla gente. Bravo e grazie

maria grazia piacentini 22.10.07 19:44| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Un giorno questi uomini moriranno e quel giorno, anche se lontano, io farò una grande festa in barba a coloro che dicono che della morte bisogna rattristarsi. Comunque, credo che se dovesse passare anche questa nuova legge sulla rete, sarebbe giusto fare qualche manifestazioncina in piazza e se nessuno sta a sentire (politicamente parlando dico), passare alle maniere forti... Certo che questa sinistra qui, fa rimpiangere anche il più tetro dei Berlusca... Conuque, caro Beppe, tu per me rimani sempre il classico raggio di luce in mezzo ad un'oscurità fatta della stessa pasta di cui sono fatti i nostri vecchi politici... una pasta di m***a. Vai e non stufarti mai, io (e tantissimi altri) sarò sempre con te!

Enrico Ermanno Dall'Ara 22.10.07 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Questa iniziativa Levi-Prodi come la metti la metti puzza...o hanno visto nei blog un business e giu' quindi ..TASSIAMO I BLOG! oppure meditano di imbavagliare tutti quegli italiani che amano confrontarsi e comunicare in libertà, ma che ahimè... commentano a loro sfavore e quella "POLTRONA" è tanto tanto comoda!
PERCHE' NON REGALIAMO LORO UN BEL BAVAGLIOLO CON TANTO DI GRIFFE V-DAY ?...STANNO SBRODOLANDO DA OGNI PARTE!

Emy P 22.10.07 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Un giorno questi uomini moriranno e quel giorno, anche se lontano, io farò una grande festa in barba a coloro che dicono che della morte bisogna rattristarsi. Comunque, credo che se dovesse passare anche questa nuova legge sulla rete, sarebbe giusto fare qualche manifestazioncina in piazza e se nessuno sta a sentire (politicamente parlando dico), passare alle maniere forti... Certo che questa sinistra qui, fa rimpiangere anche il più tetro dei Berlusca... Conuque, caro Beppe, tu per me rimani sempre il classico raggio di luce in mezzo ad un'oscurità fatta della stessa pasta di cui sono fatti i nostri vecchi politici... una pasta di m***a. Vai e non stufarti mai, io (e tantissimi altri) sarò sempre con te!

Enrico Ermanno Dall'Ara 22.10.07 19:27| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI!!Indietro non si torna!

Vincenzo De Fraia 22.10.07 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Questa iniziativa Levi-Prodi come la metti la metti puzza...o hanno visto nei blog un business e giu' quindi ..TASSIAMO I BLOG! oppure meditano di imbavagliare tutti quegli italiani che amano confrontarsi e comunicare in libertà, ma che ahimè... commentano a loro sfavore e quella "POLTRONA" è tanto tanto comoda!
PERCHE' NON REGALIAMO LORO UN BEL BAVAGLIOLO CON TANTO DI GRIFFE V-DAY ?...STANNO SBRODOLANDO DA OGNI PARTE!

Emy P 22.10.07 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Questi hanno veramente rotto le palle.Ma chi cazzo è questo stronzo che vuole imbavagliare la rete,nostra unica e sola forma di democrazia rimastaci.Caro Beppe non MOLLIANO e sotto con questo V.DAY dell'informazione non possiamo permetterci che ci facciano pure questo.
Oramai è troppo chiaro che hanno paura e si stanno riorganizzando per tapparci la bocca.
Saluti a tutti e teniamo alta la guardia.

francesco arcangeli 22.10.07 19:23| 
 |
Rispondi al commento

PRESIDIARE IL PARLAMENTO anche per piu’ di un giorno, mi sembra un’ottima idea. Di fronte a cose di tale gravita’ (la rimozione di De Magistris e la volonta’ di tappare la bocca ai blog) bisogna assolutamente reagire. Questa non e’ piu’ una democrazia.
Dopo il V-Day abbiamo capito di essere in tanti e a Roma saremo anche di piu’. Con milioni di cittadini fuori dal Parlamento, non si scherza. Mi auguro, per loro, che non vogliano portare avanti questo progetto degno delle peggiori dittature, ma se cosi’ non fosse rischieranno di scottarsi seriamente. Presentiamoci con uova marce, pomodori e con una gigantografia di questi individui (Mastella, Levi &Co.) con scritto a chiare lettere quello che sono.
Questi politici, anziche’ alzare barricate, tentando di bloccarci, dovrebbero cercare di creare un modello di Stato che possa incontrarsi sul livello delle richieste portate avanti dai cittadini, ormai sempre piu’ esasperati da questo continuo decadimento.
Buona parte di questa classe politica (sia a sinistra che a destra), anziche’ ascoltare le nostre proposte, vuole eliminarci non permettendoci piu’ di esprimere il nostro dissenso e far sapere la realta’ dei fatti (e’ ovvio che l’obiettivo numero 1 siano Grillo&Co), ma niente e nessuno mai ci fermera’. LE STESSE FORZE DELL’ORDINE PENSO CHE NE ABBIANO GIA’ LE TASCHE PIENE, DI SERVIRE UNO STATO, LA CUI CLASSE POLITICA E’ FORMATA PER LO PIU’ DA CORROTTI, PRIVILEGIATI E IN PARTE PURE DA DROGATI. TUTTI A ROMA!!!! Questi “V-DAYS” non se li scorderanno facilmente.

P.s.: A fissare una data non ci vuol nulla. Bisognerebbe imparare dai francesi: pochi scioperi ma quando li fanno son capaci di andare avanti anche x giorni fino a quando non ottengono cio' che vogliono.
Grillo ha fatto da detonatore, ma sta a noi, (tramite anche i meetup), aiutarlo a creare una macchina sempre piu' grande e ramificata che finisca col soppiantare il sistema politico attuale. Si deve creare qualcosa che rimanga nel tempo.

Frank Arago 22.10.07 19:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

INTERNET E' DI TUTTI E DI NESSUNO. E' UNA SINERGIA MULTIMEDIALE INFINITA, DOVE PASSANO INFORMAZIONI, DATI E COMUNICAZIONI, DOVE SI STUDIA, SI LAVORA, SI SCURIOSA, CI SIGUARDA LA TELEVISIONE ED IL CINEMA, DOVE UN PADRE ED UN FIGLIO LONTANI CHATTANO, SI SCRIVONO, PARLANO. LO SO' LO SAPETE TUTTI, E PROPRIO PER QUESTO CHE PRODI, ANZICHE', AZZECARE UNA LEGGE NUOVA, OSSEVARNE DI VECCHIE, RISPETTARE LA COSTITUZIONE ITALIANA, INVENTA IL BAVAGLIO INTRANET. AMNESTY INTERNATIONAL QUESTO RISCHIO LO DEVE CONOSCERE, LO STESSO L'ONU. PRODI E' SICURAMENTE UN BRAVO PROFESSORE UNIVERSITARIO, DA STUDIOSO CADE SPESSO NELLA SINDROME DELL'INCONCRETEZZA E CI METTERA' TUTTI SU UN ISOLA DESERTA. NON SONO UN INDOVINO, MA QUESTA SITUAZIONE CHE C'E' IN ITALIA
TRA PRIMATI DI ILLEGALITA', POTERE MASSONICO E ECONOMICO, OLTRE ALLE SOLITE PIAGHE, DEL CLIENTELISMO, DEL TANGENTISMO, MI METTE NELLA CONDIZIONE DI RIVEDERE SERIAMENTE IL MIO RAPPORTO CON LO STATO, CON LA SOCIETA' INCIVILE, IO SONO FEDELE ALLA COSTITUZIONE ITALIANA SE GLI ALTRI, STATO, REGIONI ECC... SARANNO ALTRETTANTO OSSERVANTI BENE, ALTRIMENTI QUESTO "CONTRATTO" NON VARRA' UNA CICCA. IL TORTO O I TORTI RICEVUTI DA PADRE DI FAMIGLIA SU ME STESSO ED I MIEI FIGLI LI METTERO' IN CONTO A QUALCUNO.

Marco Cacioli () Commentatore certificato 22.10.07 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Ormai con questa storia e quella De Magistris dovremo chiedere asilo politico alla Birmania. Comunque ho trovato su internet una cosa carina che potrebbe tenere alto il grado di discussione, per non far passare inosservata un'altra legge del genere.

http://www.ilcantaro.com/?p=27

Gerolamo Pirisino 22.10.07 19:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ormai con questa storia e quella De Magistris dovremo chiedere asilo politico alla Birmania. Comunque ho trovato su internet una cosa carina che potrebbe tenere alto il grado di discussione, per non far passare inosservata un'altra legge del genere.

http://www.ilcantaro.com/?p=27

Gerolamo Pirisino 22.10.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Prof. Stuart Mill
Poi i giornali stranieri riprendono sempre le notizie dei nostri giornali e siccome l’80% della stampa è in mano alla sinistra ovvio che all’estero BERLUSCONI non fosse molto ben visto, soprattutto dopo essere stato accusato in piu’ di un’occasione di aver organizzato la strage di Capaci o di aver corrotto i giudici (e poi abbiamo visto come è andata a finire…).

_______________________________________
Penso che tu abbia invertito le cifre. L’80% della stampa non è in mano alla sinistra, ma a Berlusconi. Il Corriere non è proprio di sinistra. Infatti tolta Repubblica e l’Unità e certi altri cespuglietti che non hanno significato, tutta l’altra stampa è opera di giornalisti che “tengono famiglia” e quindi non dicono proprio nulla a favore della sx. Tacciono sempre per non inimicarsi l’eventuale nuovo “padrone” che può sempre comprare la loro testata. Non si sa mai… Per tacere delle TV. Rai Uno e rai Due più le tre note di Mediaset. Si aggiungano le varie reti locali che hanno bisogno della pubblicità e quindi…. Per non dire poi di quelle che sono partecipate dalla destra direttamente.
Per quanto riguarda i processi di B. - a parte le leggi che si è fatto ad personam - è quasi sempre andato tutto in prescrizione poiché è riuscito (Dextera eius repleta est muneribus)
a imbrogliare tutto con azzeccagarbugli degni del più ampio disprezzo. Il conflitto di interesse? Ormai hanno convinto tutti che non esiste più. E' obsoleto nella nuova etica catto-liberista. )....Ormai non ci facciamo più nemmeno caso.
(Mi meraviglio di Fini che ha tradito la parte sana del fascismo.
Evviva la madre superiora!!!!

Mirto Sardo 22.10.07 19:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

INTERNET E' DI TUTTI E DI NESSUNO. E' UNA SINERGIA MULTIMEDIALE INFINITA, DOVE PASSANO INFORMAZIONI, DATI E COMUNICAZIONI, DOVE SI STUDIA, SI LAVORA, SI SCURIOSA, CI SIGUARDA LA TELEVISIONE ED IL CINEMA, DOVE UN PADRE ED UN FIGLIO LONTANI CHATTANO, SI SCRIVONO, PARLANO. LO SO' LO SAPETE TUTTI, E PROPRIO PER QUESTO CHE PRODI, ANZICHE', AZZECARE UNA LEGGE NUOVA, OSSEVARNE DI VECCHIE, RISPETTARE LA COSTITUZIONE ITALIANA, INVENTA IL BAVAGLIO INTRANET. AMNESTY INTERNATIONAL QUESTO RISCHIO LO DEVE CONOSCERE, LO STESSO L'ONU. PRODI E' SICURAMENTE UN BRAVO PROFESSORE UNIVERSITARIO, DA STUDIOSO CADE SPESSO NELLA SINDROME DELL'INCONCRETEZZA E CI METTERA' TUTTI SU UN ISOLA DESERTA. NON SONO UN INDOVINO, MA QUESTA SITUAZIONE CHE C'E' IN ITALIA
TRA PRIMATI DI ILLEGALITA', POTERE MASSONICO E ECONOMICO, OLTRE ALLE SOLITE PIAGHE, DEL CLIENTELISMO, DEL TANGENTISMO, MI METTE NELLA CONDIZIONE DI RIVEDERE SERIAMENTE IL MIO RAPPORTO CON LO STATO, CON LA SOCIETA' INCIVILE, IO SONO FEDELE ALLA COSTITUZIONE ITALIANA SE GLI ALTRI, STATO, REGIONI ECC... SARANNO ALTRETTANTO OSSERVANTI BENE, ALTRIMENTI QUESTO "CONTRATTO" NON VARRA' UNA CICCA. IL TORTO O I TORTI RICEVUTI DA PADRE DI FAMIGLIA SU ME STESSO ED I MIEI FIGLI LI METTERO' IN CONTO A QUALCUNO.

Marco Cacioli () Commentatore certificato 22.10.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

IL RITORNO " AI MOTI CARBONARI " ,
=====================================
............Cari lettori del " BLOG " .....

Da oggi in poi dovremo cominciare a comunicare come i vecchi " CARBONARI" , indirremo riunioni sotto i ponti e come i mafiosi faremo girare i " PIZZINI" - Nel frattempo " PRODI sguinzaglierà i suoi segugi , ma ormai, chiuderanno la stalla quando i buoi sono già scappati , anzi sono già stati mangiati - Con l'uscita di " LEVI " abbiamo toccato il fondo - Se ci sono riusciti allora , CIRO MENOTTI e il Conte DI CAVOUR , senza Internet , Voi politici come pensate di fermarci? Ormai tutti i "bloghisti" stanno aprendo gli occhi , anche io ero accecato , però a forza di dai e dai , mi siete entrati dentro , come una droga ,ed ora la mente mi si è aperta a 360 gradi - "GRILLO " ormai stà diventando come " GARIBALDI" , però la differenza è che allora erano solo mille , e noi siamo molti di più , quindi giocatevi gli ultimi assi , fin che potete , perchè alle prossime elezioni , ne vedrete delle belle .

In fede il Vs. CARBONARO

Arnaldo

ARNALDO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.10.07 19:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

So di andare controcorrente, ma dire TUTTI IN PIAZZA! MANDIAMOLI AFFANCULO! ETC forse è un po' troppo riduttivo o limitativo.
E' vero, l'informazione è nelle mani di lobby di potere. Ma togliere il finanziamento pubblico all'editoria, è la strada giusta? E' una domanda che faccio a te, Beppe, senza conoscerne la risposta. Faccio però alcune riflessioni.
1)In un Paese senza giornali, la democrazia è a forte rischio. Certo, siamo messi parecchio male anche ora, ma siamo in grado di valutare le future conseguenze?
2)Il "pubblico", non dovrebbe essere la via che ci garantisce la tutela contro gli interessi privati? Eri tu, Beppe(ricordi?)che invocavi un efficiente Canale TV pubblico, non controllato dai partiti, in modo che se un'azienda di dolciumi dice in una pubblicità che una merendina è una "sferzata di energia", su una Rete Pubblica SERIA, un esperto non pagato da una multinazionale dovrebbe rispondere che è una STRONZATA e che una sferzata di energia è UNA FETTA DI PANE COL MIELE.
3) Eri tu, Beppe, a dire giustamente che LA PUBBLICITA'NON SERVE A VENDERE, MA A COMPERARE, e che grazie ad essa le aziende comprano il silenzio dei giornali e delle TV. Se i giornali e l'editoria in genere, si avvarranno solo di pubblicità, per mantenersi, temo che la situazione non migliorerà affatto.

Purtroppo, si è visto che il sistema della domanda e dell'offerta (QUELLO IDEALE) per esempio l'abbonamento, il finanziamento diretto, con una sovvenzione propria, non funziona. I giornali che lo hanno provato, sono tutti falliti.
SECONDO ME IL FINANZIAMENTO PUBBLICO PUO'ANCHE ESSERE UNA BUONA SOLUZIONE A PATTO CHE CI SIANO DELLE REGOLE RIGOROSE.
NON E'UN CASO CHE CI SIA IN OGNI PAESE DEMOCRATICO DEL MONDO
Urlare e basta serve a poco.
BISOGNA PENSARE UNA SOLUZIONE RAGIONATA.

Paloma A. 22.10.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento

L'art. 2 di questo DDL è deliberatamente AMBIGUO...
Anzi.. esplicitamente onnicomprensivo!!
Oggi TUTTO è INFORMAZIONE!!
Siamo nell'era dell' INFORMATION TECHNOLOGY!!!

E la RETE nn si tocca!! Paghiamo già gli ISP...
Questa è una legge stupida e inutile...
perchè la rete non ha confini... ci trasferiamo tutti su server
di Paesi democratici...

Piuttosto... lo spezziamo questo duopolio RAI-MEDIASET??
La cancelliamo questa legge Gasparri??

Alberto De Luca 22.10.07 18:52| 
 |
Rispondi al commento

INTERNET E' DI TUTTI E DI NESSUNO. E' UNA SINERGIA MULTIMEDIALE INFINITA, DOVE PASSANO INFORMAZIONI, DATI E COMUNICAZIONI, DOVE SI STUDIA, SI LAVORA, SI SCURIOSA, CI SIGUARDA LA TELEVISIONE ED IL CINEMA, DOVE UN PADRE ED UN FIGLIO LONTANI CHATTANO, SI SCRIVONO, PARLANO. LO SO' LO SAPETE TUTTI, E PROPRIO PER QUESTO CHE PRODI, ANZICHE', AZZECARE UNA LEGGE NUOVA, OSSEVARNE DI VECCHIE, RISPETTARE LA COSTITUZIONE ITALIANA, INVENTA IL BAVAGLIO INTRANET. AMNESTY INTERNATIONAL QUESTO RISCHIO LO DEVE CONOSCERE, LO STESSO L'ONU. PRODI E' SICURAMENTE UN BRAVO PROFESSORE UNIVERSITARIO, DA STUDIOSO CADE SPESSO NELLA SINDROME DELL'INCONCRETEZZA E CI METTERA' TUTTI SU UN ISOLA DESERTA. NON SONO UN INDOVINO, MA QUESTA SITUAZIONE CHE C'E' IN ITALIA
TRA PRIMATI DI ILLEGALITA', POTERE MASSONICO E ECONOMICO, OLTRE ALLE SOLITE PIAGHE, DEL CLIENTELISMO, DEL TANGENTISMO, MI METTE NELLA CONDIZIONE DI RIVEDERE SERIAMENTE IL MIO RAPPORTO CON LO STATO, CON LA SOCIETA' INCIVILE, IO SONO FEDELE ALLA COSTITUZIONE ITALIANA SE GLI ALTRI, STATO, REGIONI ECC... SARANNO ALTRETTANTO OSSERVANTI BENE, ALTRIMENTI QUESTO "CONTRATTO" NON VARRA' UNA CICCA. IL TORTO O I TORTI RICEVUTI DA PADRE DI FAMIGLIA SU ME STESSO ED I MIEI FIGLI LI METTERO' IN CONTO A QUALCUNO.

Marco Cacioli () Commentatore certificato 22.10.07 18:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

va bene il prossimo v day , ma ripeto almeno un terzo punto di rielvanza piu ampia che coinvolge la massa di pecoroni , ci vuole qualcosa che tocchi gli italiani piu da vicino, non so, tipo la giustizia ..tipo sfiduciamo mastella , o altro, dobbiamo essere in tanti in tutte le piazze di italia ,
ivano izzo

ivano izzo Commentatore in marcia al V2day 22.10.07 18:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma guarda, guarda! I paladini della libertà, gli acerrimi nemici del fascismo, dopo aver cercato di imbavagliare la magistratura e la sua autonomia, ora cercano di imbavagliare la LIBERA INFORMAZIONE, quella non sovvenzionata, non iscritta ad alcun partito o corrente e sottocorrente. Purtroppo andrà loro molto male perché il popolo cogliombero ha aperto gli occhi e non permetterà altri soprusi o prese per il culo. E' inutile che ci facciano vedere qualche partita per distrarci. Siamo stufi!

Bruno Civilotti Commentatore certificato 22.10.07 18:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PRODI LADRO

PRODI LADRO

PRODI LADRO

PRODI LADRO

Sandro Bacci 22.10.07 18:45| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PRODI LADRO

PRODI LADRO

PRODI LADRO

PRODI LADRO

Sandro Bacci 22.10.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

PRODI LADRO

PRODI LADRO

PRODI LADRO

PRODI LADRO

Sandro Bacci 22.10.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Quando lo stato rende illegale cio che è legale, la vera legalità è stare nell'illegalità.

Gianni Birlon 22.10.07 18:31| 
 |
Rispondi al commento


.

.

.

.
........X.......... METTERE SU YOUTUBE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

P.S.
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

ssjakldjsal askdjsk 22.10.07 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Bè ci avete provato a fare i furbi e imbavagliarci e vi è andata male , vi conviene capire che questa è una strada senza ritorno , il popolo è stufo , ma veramente stufo , troppi problemi avete causato agli Itagliani con la vostra inefficenza , avete pensato solo al vostro tornaconto , andatevene e nessuno vi tocchera , se cercate di resistere con ogni mezzo , verrete spazzati via e non rimarra che polvere di voi insignificanti politici.

Andrea Buonanno 22.10.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Bè ci avete provato a fare i furbi e imbavagliarci e vi è andata male , vi conviene capire che questa è una strada senza ritorno , il popolo è stufo , ma veramente stufo , troppi problemi avete causato agli Itagliani con la vostra inefficenza , avete pensato solo al vostro tornaconto , andatevene e nessuno vi tocchera , se cercate di resistere con ogni mezzo , verrete spazzati via e non rimarra che polvere di voi insignificanti politici.

Andrea Buonanno 22.10.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Per me, c'e' qualcosa che non torna, l'Italia del sud e' tristemente nota per mafia ndrangheda e quant'altro, tutti quelli che ci sono andati per cercare di fare un po' d'ordine e pulizia, hanno fatto una brutta fine oppure sono tornati da dov'erano venuti con la coda tra le gambe, oppure, a fare finta di non vedere niente....... secondo me i casi sono due, o c'e' un interesse particolare per cui vogliono togliersi dalle scatole Mastella e fargli fare il capro espiatorio, come e' successo un'infinita' di volte, oppure, tutta questa storia serve solo a sollevare un bel polverone per far spostare l'attenzione della gente e nel frattempo, fare leggi del tipo quella Levi-Prodi mentre siamo distratti per continuare a fregarci..... io ci potrei anche credere a come ci hanno presentato questa telenovela, se ad indagare fosse stato un magistrato, che so, a Genova, a Bologna ecc. ma questo succede nel sud dove per certe cose, la vita non vale un soldo bucato..... con questo non voglio fare di tutta l'erba un fascio, nel sud, la maggioranza sono delle bravissime persone, ma la paura e' paura e gli eroi non nascono sugli alberi. Secondo me, tutta questa storia finira' fra un bel mucchio di anni con un niente di fatto..... stiamo a vedere......

orso maremmano Commentatore certificato 22.10.07 18:20| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


.

.

.

.
........X.......... METTERE SU YOUTUBE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

P.S.
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

WASABI spa zio blog 22.10.07 18:16| 
 |
Rispondi al commento

RIPETO A CHI FOSSE SFUGGITO:

A Neapolis su RAI3 hanno appena comunicato che la legge LEVI-PRODI verrà modificata, e non comprenderà piu' i BLOG ne altri siti che non siano di informazione periodica, ovvero dovrebbe rimanere la normativa precedente, che anche a detta del ministro Gentiloni è piu' che sufficiente.

Vediamo se è vero e non invece un altro giochetto delle tre carte, e continuiamo a tenerli d'occhio e a vegliare.

Ma se risultasse vero, questo è un altro meritato successo di tutti noi, che ha indotto alla ragione anche alcuni politici.

Complimenti a tutti e avanti cosi'.

Roberto

roberto d'angelo 22.10.07 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il disegno di legge, non mi sembra che possa essere messa in pericolo la libertà di informazione sulla rete. Il DDL estende il diritto ai contributi pubblici e gli obblighi di registrazione al ROC per le SOCIETA' CHE SVOLGONO ATTIVITA' EDITORIALE IN MODO PROFESSIONALE anche attraverso internet (le stesse norme valevano già per la carta stampata). Non credo che cambi niente per il sito o il blog creato dal singolo utente..

Comunque se volete scaricare il testo del DDL potete farlo dal sito del governo o dal mio sito www.mclaud.net alla pagina attualità. Ne approfitto per invitare chiunque abbia qualcosa di intelligente da dire per registrarsi e pubblicare il suo articolo. Ciao a tutti.

Claudio Mariottini 22.10.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento


.

.

.

.
........X.......... METTERE SU YOUTUBE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

P.S.
- vai su google
- cerca PAESE BALOCCHI WASABI
- clicca sul link al blog
- vedi "Contenuti recenti" (sulla destra)
- clicca su "Links eD2K"

WASABI spazio blog IT 22.10.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il disegno di legge, non mi sembra che possa essere messa in pericolo la libertà di informazione sulla rete. Il DDL estende il diritto ai contributi pubblici e gli obblighi di registrazione al ROC per le SOCIETA' CHE SVOLGONO ATTIVITA' EDITORIALE IN MODO PROFESSIONALE anche attraverso internet (le stesse norme valevano già per la carta stampata). Non credo che cambi niente per il sito o il blog creato dal singolo utente..

Comunque se volete scaricare il testo del DDL potete farlo dal sito del governo o dal mio sito www.mclaud.net alla pagina attualità. Ne approfitto per invitare chiunque abbia qualcosa di intelligente da dire per registrarsi e pubblicare il suo articolo. Ciao a tutti.

Claudio Mariottini 22.10.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Ogni giorno io apro internet, leggo le notizie sulle varie testate giornalistiche, e mi viene il sangue amaro.
Il problema è che non c'è soluzione. Siamo in scacco matto, dobbiamo tenerci questo parlamento e questo governo ancora per un po'. Se il governo cade, andiamo a votare con la attuale legge elettorale e non cambia niente, perchè a capo delle liste ci sono i soliti rappresentanti della casta. Inotre, se il governo cade ora, la finanziaria non viene votata, e la pagheremmo CARA, ma MOLTO CARA in termini di tassi di interesse e debito pubblico.

Beppe, dobbiamo assolutamente premere per la legge elettorale, senza di essa anche con le prossime elezioni niente potrà cambiare. Facciamoli lavorare a quello, i nostri dipendenti. Facciamo in modo che un altro Mastella non possa diventare MAI PIU' ministro.

Mastella ha la faccia come il culo, non riesco a credere alle sue dichiarazioni su De Magistris e Di Pietro. Ma se lascia, il governo cade, andiamo alle elezioni, niente cambia: cortocircuito!!!

Fiorenza Spalatro 22.10.07 18:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Peggio della Cina! Almeno li non utilizzano "mezzi termini"; agiscono tramite censura!Quì si opera in maniera subdola con leggi ad personam!Hanno appreso bene dal Cavaliere; ho l'impressione che l'allievo abbia superato il maestro!!!!!!Sono esterrefatto!!!!!In tutto questo chiediamo tutti a gran voce le dimissioni del Sig. Mastella!!!!Perdonatemi, l'ho fatto anche votare!!!!!!!!!!!!!

Davide Candia 22.10.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Sempre pronti a distruggere quello che di buono fa la rete. A suon di V-day , gli faremo fare quello che avrebbero dovuto fare da sempre. Renderci più felici!

Antonio Pan 22.10.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

V-Day, V-Day, più le fanno sporchè e più gente saremo!!!, più continueranno a farle sporche e ancora di più saremo.
Saremo talmente tanti che non importerà che ci informeranno di quello che è successo in piazza, perchè tutti lo sapranno già.
Che STUPIDI che sono, basterebbe che uno di loro iniziasse a fare qualcosa per il popolo ed ad accogliere delle richieste che sono indubbiamente giuste che potrebbe rimanere benestante al potere ed essere addirittura apprezzato dalla sua gente, ... esisterà mai "L'INTELLIGENTE?" (cercate l'intelligente su YouTube!!!) bè, a questo punto potrebbe venire allo scoperto no?

Mauro Civetta 22.10.07 17:41| 
 |
Rispondi al commento

perche` non c'e` anche la riforma dei media (della TV in particolare) tra gli argomenti di un tuo prossimo VDay?

ciao!

Cinzia Padovani 22.10.07 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma non è bizzarro che l'incompatibilità invece di essere del Ministro della Giustizia che è indagato e quindi buona creanza sarebbe lasciare l'incarico, sia invece del magistrato che indaga? In questo modo mi sembra che non ci sia uno sbocco possibile, in qualunque momento il ministro potrebbere richiedere il trasferimento del sostituto del sostituto del sostitutodel sostituto del sostituto del sostituto..... o no?

gianguido aroni 22.10.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

ma nemmeno intrnet e i blog ora sono liberi...ke fine faremo...l'unica soluzione è mandare via tutti questi politici... vai bebbe siamo cn te

Orofino marco 22.10.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, perchè non creare uno spazio interno al blog dove raccogliere i nominativi e le e-mail di coloro che sono contro questa legge?
Oppure troviamo un'altra forma di lotta, un'altra raccolta firme...insomma facciamo qualcosa!

M.Catani (Ascoli Piceno)

Massimiliano Catani 22.10.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Le proposte del V-day 2 sull'informazione sono GIUSTISSIME! Specie l'ABOLIZIONE DELL'ORDINE DEI GIORNALISTI! Non è normale che lavorino nei Media solo coloro che passano attraverso questo "collo di bottiglia" ideato per filtrare e controllare l'accesso alla professione. Adesso vedremo la reazione di questo mondo di "privilegiati" molti dei quali anche "venduti". Questa gente teme l'arrivo di menti giovani e idealiste che stravolgano il giornalismo rendendolo SANO E UTILE per la gente. RESET! Se questa proposta venisse in qualche modo accolta sarebbe una vera rivoluzione!! Non ci rendiamo nemmeno conto di cosa significherebbe. Significherebbe la sveglia per i milioni di Italiani per i quali la verità passa attraverso le parole del TG o del Talk show di turno.

Maurizio Fiora 22.10.07 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Avete dato l'accesso alla tv ai potenti, e ora avete scoperto internet? Non potreste iniziare da qui a rendere onore all'articolo 21 ritirando gli artigli? Lasciatemi l'illusione di essere libero...Tanto il controllo lo avete sempre voi! Qui c'è spazio per tutti...ma che volete!?...Ps. ma parlando di pecunia...per caso, potrei accedere anche ai finanziamenti come avviene per la carta stampata? Se si allora voto contro Beppe!

Marco Cavaliere 22.10.07 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non ho davvero parole...

Praticamente, con questa simpatica legge, se pubblico le foto del mio gatto in un blog per farle vedere agli amici del mare rischio di diventare un editore e di dover pagare le tasse come se avessi un piccolo giornale...

Beh, se devo pagare le tasse come se pubblicassi un giornale, allora voglio anche il finanziamenti destinati all'editoria! Un pò come succede per quei giornaletti di partito che non legge mai nessuno ma che grazie ad un simpatica legge incamerano un bel po' di soldini...

Che ne dici??
Apriamoci tutti un blog, pubblichiamoci dentro qualsiasi cosa, le foto dei nostri animali, la nosta auto/moto, Rosy Bindi nuda... cose simpatiche in somma... e poi battiamo cassa al governo! Mi sembra giusto, no?

Vuoi dire che è per questo che Mastella si era aperto un blog? Sperava di incassare altri soldini extra per pagarsi i maritozzi al bar?

Idea, per il prossino V-Day, ci possiamo mettere d'accordo per spedire milioni di email ai vari indirizzi del Governo fino a mandargli in tilt i server?? Come una specie di virus, il virus dell'Italiano che s'è rotto le palle di prenderlo in XXlo, gratis per giunta...

Simone - Milano

Simone Chiavistelli 22.10.07 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Visto il modo in cui fanno le leggi, mi viene da pensare che forse per sconfiggere la mafia dobbiamo diventare tutti mafiosi!

Vincenzo Dattolo 22.10.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento

La Cina è più vicina :PER CHI?
IL MATRIMONIO E’ FINITO!
Tra questi politici e gli italiani si è giunti alla separazione definitiva : “incompatibilità di carattere “.
Lo scontro è tra una classe politica impreparata ,pigra e obsoleta e :il cittadino che deve da autodidatta stare al passo con il “nuovo”.
Attualmente in Italia non funziona nulla ,proprio nulla!
Non funziona la scuola (ma funziona la criminalità minorile)
Non funziona la sanità (ma funzionano gli sprechi)
Non funziona la giustizia (ma funzionano le megatruffe)
Non funziona il lavoro (ma funzionano tangenti , bustarelle , pizzo , sprechi e corruzione)
Non funzionano industrie (ma funzionano i finanziamenti a fondo perduto )
Non funzionano i controlli (ma ci sono tantissimi controllori pagati)
Non funzionano i politici (ma non si vergognano e non se ne vanno)
Quindi il suggerimento è : prendete il mezzo che volete ma andate in Cina , magari a fare i pastori visto che lì i pascoli non mancano .

per conoscerci meglio klicca il nome

Jessica Moh 22.10.07 17:18| 
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE SU YOUTUBE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

WASABI spazio blog IT 22.10.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe,
hai deciso la data? io sono con te!

Sebastiano Alicata 22.10.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

I tiranni si sono chiusi nel loro fortino dei privilegi. Hanno preso lo scemo del villaggio globale, cioè Calderoli, gli hanno fatto scrivere la legge elettorale tirannica, il porcellum e si sono arroccati tutti nelle istituzioni tagliando fuori l'intera popolazione. Ricevono ordini solo da confindustria e dalle banche e sono pronti a scatenare contro ai cittadini più combattivi le "loro" speciali forze dell'ordine.
Se una parte delle forze armate capisce questo gioco di potere e si schiera col popolo possiamo schidarli facilmente, altrimenti ci vuole testa e pazienza. Il silenzio di Napolitano è assordante.
Questa è una democrazia dove la libertà è per pochi e la proteggeranno con la forza.

Taras Bulba 22.10.07 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Sembrerebbe che per la legge Levi abbiano fatto retromarcia nel senso che l'obbligo di registrazione esisterebbe unicamente per chi fa richiesta di contributi per l'editoria. Sarebbe opportuno averne una conferma.

Giancarlo Baiano 22.10.07 17:07| 
 |
Rispondi al commento

allora, sarà un giudizio troppo affrettato, ma che questa legge venga nel periodo in cui Grillo prende piede, non mi sembra affatto un caso...La cosa disarmante e che per combattere un nemico scomodo, in Italia si è liberi di togliere la parola a più persone. Mi sembra uguale alla cacciata di Biagi e company dalla RAI. Ma in versione centuplicata. Ora la sinistra ha rotto decisamente le scatole.
Beppe, vogliono trovare di nuovo il modo di zittirti come tanti anni fa. o sono con te, non molliamo!!!!
biodoctor, blogger accanita.

Cristina Biodoctor 22.10.07 17:04| 
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE SU YOUTUBE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

WASABI spazioblog IT 22.10.07 17:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Dovremmo fare come nella rivoluzione francese, ci facciamo fare 2/3 ghigliottine belle robuste e poi la piazziamo davanti al parlamento, e poi via le teste... per ogni testa di un parlamentare infame mozzata si fa un brindisi ... Sai che festa!!!

Oppure potremmo riattivare il colosseo, come nell'antica roma... ci mettiamo dentro un pò di fiere e poi via un parlamentare via l'altro finchè non avremmo sfamato tutti quei poveri leoncini e tigrotti.

Un sogno, sarebbe un sogno... io mi offro come boia 24 ore su 24.. ho un pò di soddisfazioni che mi vorrei togliere!

Viva l'Italia, via i mafiosi dal potere!

Marzio Parenti 22.10.07 17:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma dai !!! facciamo i seri e prendiamoci le nostre responsabilità , Prodi lo abbiamo votato e voluto fortemente , se non sbaglio dopo le ultime elezioni abbiamo brindato e sventolato bandiere. e non venitemi a dire che non sapevamo i giudizi dei suoi colleghi EUROPEI.


Le pagelle di Prodi presidente della Commissione europea sono pessime. Il giudizio della (oggi) alleata Emma Bonino sulla gestione Prodi degli affari Ue: «Cervello piatto». Il Financial Times: «La sua performance è stata orrenda». Sempre il FT: «È un dilettante, catapultato su una poltrona troppo importante per lui». Le Monde su Prodi a Bruxelles: «Una commissione in pieno caos». Il Times di Londra titolò: «Il problema Prodi». Il tedesco Die Welt: «Impacciato, dal linguaggio piatto, un uomo che perde spesso il filo del discorso dando l’impressione di non sapere bene di cosa stia parlando.»

Giuseppe Giovagnoli 22.10.07 17:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE SU YOUTUBE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

WASABI spazioblog IT 22.10.07 16:54| 
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE SU YOUTUBE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

WASABI spazioblog IT 22.10.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Il Ministro delle Telecomunicazione On. Gentiloni ha riconosciuto l'errore di includere siti e blog nel disegno di legge.
Ora controlliamo.
La protesta immediata forse è servita

davide amito 22.10.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE SU YOUTUBE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

WASABI spazio blog 22.10.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ho mandato una e-mail a Levi; il contenuto è il seguente:

"Vogliamo creare le condizioni di un mercato libero, aperto ed organizzato in modo efficiente". E' una frase presa dalla sua lettera, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, a Beppe Grillo. Ma se effettivamente l'obiettivo fosse questo, dovrebbero allora esserci altre priorità a questo disegno di legge... Non crede? In Italia c'è una "informazione poco trasparente" a livello editoriale. Se ne accorgerebbe anche un bimbo di 3 anni e mezzo; basta "tradurre tra le righe dei quotidiani l'essenza dell'informazione stessa". Il problema è che non tutti hanno questa capacità. Ma se l'obiettivo è di creare un mercato libero, APERTO, ed efficiente, perchè non agire sul "nocciolo duro" della questione? Un esempio a caso? La mondadori..... Una sentenza della Cassazione ha condannato Previti per la Mondadori. Non sarebbe forse il caso di confiscare la Mondadori a colui che, nel 1991, la rubò? Le testate giornalistiche non hanno dedicato nemmeno un servizio alla sentenza. E nè il Corriere della Sera, nè il Messaggero, nè La Stampa ne hanno dato notizia in prima pagina, per farne qualche nome. Per non parlare della televisione. Non crede che alla fonte ci siano problemi di primissima rilevanza? Grazie per la pazienza nel leggere queste righe. Sono solo un "qualunquista di poco conto", come la stampa italiana ci definisce, che vuole esprimere un'opinione al riguardo. Cordiali saluti. Antonio Stefanetti.

ANTONIO STEFANETTI 22.10.07 16:44| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE SU YOUTUBE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

WASABI spazio blog 22.10.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno ha letto il testo del ddl Levi-Prodi?
Se si postatelo in modo da sapere direttamente di che si tratta. Nessuno potrà dire, così, che non abbiamo capito bene di che si tratta.
Ho provato a leggerlo dal sito del governo, ma non è accessibile in quanto ottengo come risposta "Il sito Web ha rifiutato di visualizzare la pagina Web"

enzo pomillo 22.10.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto la risposta del dipendente Levi a Grillo, pubblicata sul sito istituzionale del Governo: http://www.governo.it/GovernoInforma/Comunicati/dettaglio.asp?d=36855&pg=1%2C2072%2C4282%2C5067&pg_c=1
La cosa allucinante è che si rivolge a Grillo, invece di rivolgersi alle migliaia di persone che si sono lamentate e hanno fatto sentire la propria voce _anche_ attraverso il blog messo a disposizione da Grillo. La percezione che questi signori hanno della politica e dei loro datori di lavoro è veramente al di fuori di ogni limite accettabile. Mandarli a casa è il minimo, dichiarare la propria indignazione quando li si incontra per strada è un dovere civile, ricordarsi di chi sono quando si andrà a votare è un dovere verso la comunità intera.
Saluti, (un altro) Beppe

Beppe Monticoni 22.10.07 16:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

.

.

.

.
........X.......... METTERE SU YOUTUBE
........XX........ UN VIDEO RAI, OVVERO
XXXXXXX...... DEL SERVIZIO PUBBLICO,
XXXXXXXX.... NON E' VIOLAZIONE DEI
XXXXXXX...... DIRITTI D'AUTORE MA E'
........XX........ ANCH'ESSO UN SERVIZIO
........X.......... PUBBLICO ! ! !

I video continuano a sparire da youtube come
ad esempio questo video di Marco Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=dUjzvCWy9G4

Qui serve un'azione legale contro RAI NET
che rivendica diritti su video che paghiamo
noi con il canone, come ha giustamente
fatto notare Beppe nel post dell'8 Ottobre:
www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

I diritti d'autore non c'entrano. Sono una scusa
per esercitare la censura di regime!!! Se siete
d'accrodo votate, replicate e diffondete
questo messaggio.

WASABI

WASABI spazio blog 22.10.07 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe organizzare un V-Day ogni settimana e mandarli a casa tutti!!! Politicanti-voltagabbana-condannati AN-DA-TE-VE-NE!!! Siete altamente nocivi per il Paese!

Alex Lucchese 22.10.07 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Per una lettura imparziale e specifica di questo criminale disegno di legge si legga questa pagina:
http://www.pc-facile.com/news/siti_blog_rischio_con_nuova_legge_editoria/53421.htm

luca waldner Commentatore certificato 22.10.07 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Che bello! Ho un blog in cui parlo di me e solo di me e mi devo accollare le spese per la gestione e l'iscrizione al ROC, così se mi auto-diffamo posso auto-denunciarmi penalmente. Questa gente mi fa sempre più schifo, soprattutto perchè non guardano in faccia a nessuno se non al loro compagno di banco (parlamentare).

Monja Ciceri 22.10.07 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Bastaaaaaa!!! Rivoluzione!!!

Simone Lillini Commentatore in marcia al V2day 22.10.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Io ho gia firmato.
Pero non credo che Grillo rispondera.
Ne lui n'e'Marco Travaglio.
Come diceva qualcuno : disgraziato il popolo che ha bisogno di Eroi.

Io Credo che a Grillo interessi piu'gestire la crisi, e non risolverla, che se no non avrebbe piu niente da gestire.

Se non siete incazzati chi andrebbe a vedere i suoi spettacoli?

Meditiamo gente, meditiamo...
e dopo agiamo

-------------------------------------
APPELLO AL BLOG
Accorrete numerosi! :)
Chi vuole che Beppe Grillo parli di sovranità monetaria e signoraggio bancario?
Forse non ne parlerà MAI, ma facciamoci sapare
che siamo INCAZZATI e non stupidi!
(copia, incolla,sottoscrivi e riposta)

1)Maria Laura Frattarelli...............
(PER RAGIONI DI SPAZIO) ...............

103 tagliafierro stelio
104 Sante Marafini
105 mario z
106 Chiricozzi Andrea
107 )hans fefe
108 Dand P
109) Fabrizio Di Vito
110 ) marco pane
111)Fabrizio Di Vito
112 Riccardo Orlandi
113Luca L.
114 Giorgio P.
115 Omar R. M.
116 GIUSEPPE M.
117 Chicco Barattoli
118 Damiano Monaco
119 Giuseppe C.
120 Andrea M
121 Franco Muzzi
122 tony pro
123 daniele baroncini
124 mauro m
125 Massimiliano Monopoli
126 Franco Nonnis
127 Melissa Conte
128 Marco lino
129 Pietro Zara
130 LEONARDO gUIDO
131 Orlando Furioso
132 Donatella S.
133 Nicola Neri
134 Tiziana Stellitano
135 Rosa Esposito
136 Schembri Massimiliano
137 Coniglio Dora
138 Schembri Mauro
139 Santoro Salvatore
140 Donatella S.
141 Nicola Neri
142 Tiziana Stellitano
143 Rosa Esposito
144 Gino C.
145 bella ciao- luciano.
146 SCHEMBRI ANTONIO
147 Fabrizio Tentoni

All'origine di tutti i problemi c'è la sovranità monetaria.

stelio tagliafier

alex il giusto 22.10.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA QUALE SARA' LA GOCCIA CHE FARA' TRABOCCARE IL VASO ORMAI COLMO???
Quanto tempo dovremo ancora aspettare?
Aspettano di maturare il LORO DIRITTO ALLA PENSIONE?

Altro che PENSIONE, chi ci rimborserà i danni finora subiti?
L'economia è un disastro, le carceri di nuovo piene, chi non ha mai pagato le tasse continua a NON pagarle......adesso vogliono anche IMPEDIRCI di PARLARE e di esprimere le nostre OPINIONI.

Siamo in un vortice che ci trascina sempre più in basso.

POLITICA: arte di governare uno Stato;

Sono i nostri governanti che non sanno "governare", sono loro a darci l'esempio più puro di ANTIPOLITICA".

Agnese T 22.10.07 16:05| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ci si aspettava una mossa vigliacca ed è arrivata.Per poter governare in Italia la gente non deve sapere, non deve essere informata, altrimenti capirebbe, come sta succedendo adesso su internet.Rischierebbe di capire quanto fa schifo la politica e chi la professi, ed ecco la mossa a sorpresa un altro bavaglio all'informazione, quella vera, senza filtri che non abbiamo mai avuto. Addio Italia sei un paese senza speranze, peccato che non esistono più le guerre in Europa perchè tutte le persone per bene, si augurerebbero di essere conquistati da qualcun'altro. Ma non potremmo chiedere all'Unione Europea di governarci?

leonardo caracciolo 22.10.07 16:03| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo sull'abolizione del finanziamento pubblico all'editoria; quanto ai giornalisti non so... allora andrebbero aboliti tutti gli ordini professionali, a cominciare dalla cosiddetta mafia bianca, i medici. Forse i giornalisti sono vittime del sistema come tutti; i medici al soldo delle industrie farmaceutiche non rischiano la vita se rinunciano a qualche mazzetta; un giornalista che scrive la verità su mafia-massoneria-vaticano-politica forse è in pericolo quanto un magistrato.

roberta sabatini 22.10.07 15:57| 
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHE' VOGLIONO TAPPARCI LA BOCCA:

http://www.endedtime.altervista.org


MOLTIPLICATE QUESTO MESSAGGIO !!!!!!!

FIAT LUX 22.10.07 15:56| 
 |
Rispondi al commento

l'ennesima porcata... se lo avessi saputo quando Le ho regalato il mio voto votando "Tonino" con tanta fiducia...

aveva ragione "Silvio", sono stato un coglione...

che amarezza, che abbattimento...

Massimiliano Grassi 22.10.07 15:53| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

All'esimio sig LEVI, accomunandomi a tutti gli altri: ?? SI LEVI DALLE PALLE, LEI E LA SUA LEGGE!! ''.

Ma in che paese di m erda siamo?????? Prodi, grazie anche per questo!!! Facci un favore, insieme al sig. Levi, LEVATEVI DALLE PALLE. Peccato che non ci sono elezioni europee in atto altrimenti facevi la fine che t'ha fatto fare Dalema qualche anno addietro: ti hanno spedito al consiglio europeo, te lo ricordi, ma non per meriti però, per toglierti dalle palle. Adesso fallo da solo, ci hai finito di rovinare con la tua politica del non fare per accontentare quella miriade di incapaci che ti stanno intorno e che pensano solo a raggiungere la pensione da parlamentare. VERGOGNA, avete ridotto un paese alla bancarotta ed alla fame, COMPLIMENTI.

A RICCIARDI 22.10.07 15:49| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

A Neapolis su RAI3 hanno appena comunicato che la legge LEVI-PRODI verrà modificata, e non comprenderà piu' i BLOG ne altri siti che non siano di informazione periodica ovvero dovrebbe rimanere la normativa precedente che anche a detta del ministro Gentiloni è piu' che sufficente.

Vediamo se è vero e continuiamo a tenerli d'occhio e a vegliare.

Ma se è vero questo è un altro meritato successo di tutti noi che ha indotto alla ragione anche alcuni politici.

Complimenti a tutti e avanti cosi'.

Roberto

roberto d'angelo 22.10.07 15:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Pubblico la mail che ho inviato qualche giorno fa al Dr. Levi, che mi è tornata indietro come undelivered...

Gentile Dr. Levi,

si risparmi leggi inerenti la censura dei blog su internet, voi parlamentari state già facendo delle pessime figure anche senza arrivare a tanto.

IL RISPETTO NON LO SI GUADAGNA CON LA CENSURA!

Rendetevi utili ai cittadini invece di perdere tempo con attività di "leccaculismo" e mi perdoni il termine se volgare, nei confronti del Presidente del Consiglio o del Ministro Mastella.

Distinti saluti,

Cocchi G.M.

GIAN MARCO COCCHI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.10.07 15:45| 
 |
Rispondi al commento

l'ennesima porcata... se lo avessi saputo quando Le ho regalato il mio voto votando "Tonino" con tanta fiducia...

aveva ragione "Silvio", sono stato un coglione...

che amarezza, che abbattimento...

Massimiliano Grassi 22.10.07 15:45| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA QUALE SARA' LA GOCCIA CHE FARA' TRABOCCARE IL VASO ORMAI COLMO??
Quanto tempo dovremo ancora aspettare? Aspettano di maturare il LORO

Agnese T 22.10.07 15:41| 
 |
Rispondi al commento

C'era da aspettarsela questa bravata!
Forza Beppe stabilisci una data, urleranno anche i muti.

Marco Fatone 22.10.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma che paese e' questo... sembra che i nostri governanti non trovino niente di meglio da fare per impiegare il tempo che gli paghiamo profumatamente.
Questa repentine correzioni di rotta, sono la prova che qualcuno sta facendo qualcosa di non proprio allineato e digeribile (leggi "Beppe Grillo").
Ma in una democrazia reale, queste cose sono permesse?
E l'Italia e' un paese democratico?

Oppure e' quel luogo geografico dove, tra una pseudo zuffa parlamentare e una bega di cortile, il passato non e' mai passato e il futuro e' talmente certo che
viene costruito e aggiornato a tavolino, ma sempre sulle spalle di chi come me crede ancora alla "Fata Turchina" ?

Devo purtroppo constatare che il famoso "Dividi et Impera" degli antichi romani e' sempre di piu' l'arma vincente in mano ad una banda di cialtroni e
il bello e' che siamo noi, i datori di lavoro, a lasciare che la usino.
I datori di lavoro...

Siamo davvero disposti a permettere tutto questo e pensare di scamparla una volta rimasti in braghe di tela?

Adesso non so nemmeno come devo salutare chi mi legge...

A questo punto, buona giornata sembra un'eufemismo!

Fore e' meglio salutarci alla Eduardo de Filippo...

Adda passa' a nuttata

Raffaele Montagna 22.10.07 15:32| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Qualche giorno fa ho scoperto che in Iran - nazione che ci descrivono tanto cupamente - esiste sì una legge simile. Tuttavia navigando in rete si riesce a chattare o scambiare mail con cittadini iraniani residenti in Iran.
Fanno tutto di nascosto, per evitare sanzioni da parte del regime. Dovremo forse adattarci pure noi come fanno in Iran? Mi sto rompendo il BIP di questa mortadella che continua a fare BIP e a ripetere su ogni argomento "SONO FIDUCIOSO, SONO FIDUCIOSO" ! Torna in salumificio, Prodi!

Andrea Garbin 22.10.07 15:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

TGR Neapolis oggi (22/10/07) ha detto che aboliranno il disegno di legge, probabilmente a causa della nostra protesta.
Speriamo che sia vero. Sarebbe un vero esempio di democrazia: sono bastati 3 giorni, meglio di un referendum!
O forse è solo per evitare la rivolta...

Massimo Cairo Commentatore certificato 22.10.07 15:20|