Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La pubblicità suona sempre due volte


mail_dog.jpg
foto di Doxieone

La cassetta della posta è mia, è proprietà privata. Non voglio pagare la tassa sui rifiuti per smaltire la pubblicità. Volantini, guide, cataloghi, offerte speciali. Se mi assento da casa una settimana diventano un paio di chili e la casella si intasa. Non c’è più posto. Mi lasciano i pacchi e le lettere delle ammiratrici per terra sul marciapiede. Sto pensando di addestrare un cane contro i postini abusivi.
Per risolvere il problema si può mettere un avviso sulla buca delle lettere. Ne pubblicherò alcuni sul blog. Proponete i vostri su Flickr con il tag/titolo: Posta Pulita.

Caro Beppe,
ho verificato che circa la metà della carta che getto via settimanalmente (e che va ad ingombrare ulteriormente il già difficile e costoso processo urbano del “riciclo" ) non è carta che mi serve o che utilizzo realmente!
Assurdo vero? Mi voglio spiegare meglio: il 50% della carta per la quale io pago lo smaltimento (attraverso la tassa sui rifiuti, Tia/Tarsu) è costituita da pubblicità commerciale e attività lucrosa i cui proventi vanno esclusivamente al centro commerciale e non a me. Una parte della mia tassa dei rifiuti dunque dovrebbe pagarla lui!
Ogni giorno arrivano enormi, ingombranti ed indesiderati depliant, brochure, giornali, cataloghi, di IPERCOOP, PANORAMA, GIGLI, LEROY, MEDIAWORLD, ESSELUNGA, EMMELUNGA, MONDO CONVENIENZA, ecc.. che già a metà mattina hanno riempito la buca delle lettere provocando tra l'altro l'impossibilità di usare la cassetta postale e che la mia posta privata “sbordi” fuori dalla buca stessa facendo cadere bollette e lettere importanti e mettendo alla portata di qualunque passante dati ed informazioni personali.
Delle persone hanno fatto causa e l'hanno vinta. Ecco la sentenza data dal Giudice di pace di Bari:
Pubblicità indesiderata e danno esistenziale”. Credo di aver capito che sia sufficiente mettere un adesivo/messaggio sulla buca delle lettere che esprima la nostra volontà di non ricevere pubblicità generica non richiesta dallo stesso proprietario dell'abitazione. A quel punto se i centri commerciali continuano vanno in infrazione e sono addirittura passibili di richiesta di danno esistenziale (danno morale soggettivo e danno biologico).
Facciamolo anche noi! E ogni settimana nelle nostre città e paesi ci saranno tonnellate di carta e inchiostri velenosi in meno da smaltire, un passo in più verso la cultura dell'ambiente ed uno in meno verso quella degli inceneritori - termovalorizzatori.
Cito in particolare questo passaggio del Giudice di pace: " la funzione specifica cui è asservita la cassetta postale è quella di raccogliere gli atti di corrispondenza indirizzati all'intestatario, unico legittimato a estenderne l'utilizzazione anche per altri fini, non escluso quello di ricevere qualsivoglia forma di pubblicità. Pertanto ove il titolare della cassetta abbia espresso inequivocabilmente una volontà contraria è evidente che a nessuno deve essere consentito di tenere un comportamento contrastante tale volontà." Cordiali saluti.” Fabio B.



Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°43-vol2
del 28 Ottobre 2007

29 Ott 2007, 23:14 | Scrivi | Commenti (1473) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Questo problema, con l'arrivo della tecnologia e dei computer, e' diventato ancora piu' fastidioso: ora e' ingolfata anche la casella email, oltre a quella della posta tradizionale! In Cina la situazione e' anche peggiore, per esempio gli ascensori dei condomini sono pieni di scarabocchi pubblicitari, scritti ovunque. Speriamo di non dover arrivare a quel livello di bassezza...

Cina 13.08.12 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Invece io da ragione a Beppe! Anzi,chi non la vuole dovrebbe essere anche perseguita penalmente per i seguenti motivi:1)da una mano a far chiudere le aziende(quindi favorisce la crisi e la disoccupazione),2)E'un lavoro come tutti gl'altri( cosi facendo si viola anche la costituzione),oltre che essere un'impedimento alla libertà di poter contribuire allo sviluppo della società.

La pubblicità và messa nelle buche interne, quelle esterne sono uno spreco e rendono la pubblicità inutile provocando danni a chi la fà.
Per il fatto che all'interno ci possano essere delle lettere o bollette,si suggerisce maggiore attenzione da parte di chi la ritira: è come se io alla guida tampono un'altra vettura e gli chiedo i danni perchè si è fermato.
Inoltre chi non la vuole,vuole dire che non patisce crisi,ha la possibilità di sperperare,non avendo cuore di chi non ha la loro possibilità e si guadagnano onestamente quel poco da vivere.
Aggiungendo che in tempi odierni è essenziale per poter arrivare a fine mese:ci si può confrontare i prezzi e risparmiare qualche centesimo sul prodotto fà sempre la differenza.

Ci vorrebbe una legge che rispetti questa categoria,che dia un tetto massimo ai divieti (in una zona più un numero di vietati non ci possono essere);ricordando che tali divieti provocando disoccupazione e povertà oltre ad essere un freno per il rilancio dell'economia.

Con le condizioni attuali,davvero si rischia di rimanere tutti senza lavoro: tutti indirettamente dalla mansione che si svolge.
Esempio: La Fiat (tanto per citarne una),se non ne facesse di promozioni,nessuno la conoscerebbe e non venderebbe auto;di conseguenza è costretta a licenziare i suoi dipendenti perchè l'azienda non avrebbe come pagarli,di conseguenza le famiglie vanno in fallimento,finiscono immezzo ad una strada..... cosa che purtroppo stà accadendo adesso!

Quindi la pubblicità è davvero fondamentale e chi la ripudia,si vede che è figlio di qualche miliardario che non ha problemi economici

Alessandro Aversa 20.06.12 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Un altro problema della pubblicita' e' che sopratutto quella sul gioco d'azzardo e' molto aggressiva, sia in televisione sia nei giornali.

Dovremmo proteggere i minori

casino 11.04.12 17:14| 
 |
Rispondi al commento

MI inserisco nel discorso perchè sono un addetto ai lavori, ma non semplicemente un distributore di volantini, direi un distributore che rispetta il volere altrui, cioè non distribuisco se una persona non vuoel pubblicità nelal sua cassetta, non entro nei palazzi a tutti i costi se il condominio ha espresso parere negativo circa la pubblicità, consegno solamente la giusta quantità ed anche meno, e paradossalmente mi ritrovo a dover rinunciare a molti lavori perchè mi viene espressamente richiesto di entrare nei palazzi e lasciare i volantini nelle cassette postali, è inconcepibile per me, per me che lo faccio, perchè se è stato espresso che non la si vuoel ricevere non vedo perchè si debba farlo a tutti i costi, non si capisce neanche che cosi ( se il committente pensa che comunque il messaggio arriva sicuramente )si fanno solo danni, anche di immagine, per cui stampa, per chi distribuisce, per chi vole pubblicizzare la sua attività, per cui sono favorevole a sentenze di questo tipo, alla regolamentazione di questo lavoro ( perchè se svolto bene, con rispetto e correttezza è un lavoro pulito, e possibilmente sarebbe il caso di incentivare il riciclo dei volantini inutilizzati, cosi da recuperare la carta sprecata ), parlo di fatti, che almeno mi coinvolgono, rifiuto sistematicamente lavori in cui non si chiude un occhio, ma tutte e due, cioè lasciare gli stessi volantini attaccati ai portoni, sotto le scale, incastrati tra le ringhiere, è che è lavoro questo?
Questo è fare qualcosa alla male e peggio come si dice, il vero lavoro viene svolto distribuendo la quantità giusta, mai di più, non riempire le cassette della pubblicità se sono già strapiene, evitare di farlo, non gettare a terra gli spaghi con cui si legano i pacchi di grossi formati, non entrare a forza nei palazzi, non inventarsi scuse per farsi aprire, e restituirli se in eccesso, invece vedo sistematicamente eseguire il contrario di tutto ciò, chi ci rimette è anche chi lo svolge bene.

Maurizio Marcozzi 22.11.10 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo questo post ed i suoi commenti abbiamo pensato di inserire questo commento per segnalare la nostra webidea, da qualche mese infatti è on line il sito Scontiesconti.it che promuove la consultazione on line dei volantini e delle offerte dei supermercati, ipermercati e delle catene di negozi.
E' un sito che Favorisce la riduzione dello spreco di carta ed aumenta l'efficacia di questa forma di pubblicità.

Grazie.
Ciao a tutti Staff Scontiesconti


Caro Beppe, io ammiro tanto i tuoi discorsi, le tue opinioni e le condivido a pieno titolo ma volevo sapere visto che la destra è marcia, la sinistra lo stesso, ma noi poveri essere "normali" a chi possiamo dare la ns preferenza? Grazie e in bocca al lupo!
Ciao

Mimmo Lau 30.03.08 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Se cercate un sito di informazione consapevole sui centri commerciali www.leacciaierie.org fa per voi.

Luther Blissett 30.11.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento

NON AVENDO RISCONTRATO ALTRO SPAZIO PER POTER INSERIRE QUESTO BREVE MESSAGGIO, PONGO UNA SEMPLICE DOMANDA: COME MAI, SCORRENDO L'INTERO BLOG, NON RIESCO ALCUNO ACCENNO ALLE DIVERSE MIE MISSIVE INVIATE? GRADIREI QUALCHE DELUCIDAZIONE IN MERITO. HO SCRITTO COSE TROPPO STUPIDE, FORSE? GRAZIE ED AUGURI DI SENPRE MAGGIOR SUCCESSO. S.CRISCI. MILANO, 23 NOVEMBRE 2007.

SABATINO CRISCI 23.11.07 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Diciamola tutta.
Grazie alle offerte che si pubblicano sui volantini molte persone possono permettersi di comprare prodotti di qualita' che altrimenti non sarebbero alla portata del loro portafoglio.
Il problema dei volantini e' che sono diventati TROPPI perche', con l'abbassamento notevole dei costi di stampa e di distribuzione, TUTTI li usano per farsi pubblicita', anche per delle stupidaggini.
Adesso esistono vari siti dove possono essere visualizzati TUTTI i volantini delle offerte.
Ma NESSUNO ci va.
Nell'era di Internet e della "Information Technology" tutti aspettiamo che ci sbatta in faccia un messaggio pubblicitario.
E TUTTI diciamo che non diamo nessuna importanza alla pubblicita'.
Allora le aziende spendono milioni di Euro per nulla?

Paolo de Maria 19.11.07 15:24| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE TI DEVO PARLARE ASSOLUTAMENTE. CONTATTAMI PER FAVORE!!!!!

ALESSANDRO PIERINI 13.11.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

qui in Olanda la cosa e' semplice. Il Comune distribuisce degli adesivi che una volta applicati sulla propria casella della posta, risolvono completamente il problema. E' possibile anche specificare se si intende ricevere solo la pubblicità con destinatario oppure assolutamente nessun tipo di materiale pubblicitario. Un bel risparmio in carta e gestione della immondizia e sopprattutto meno irritazione......

g.furia 10.11.07 10:48| 
 |
Rispondi al commento

é proprio vero. La nostra economia è di carta.
qui al sud abbiamo problemi seri con lo smaltimento rifiuti, eppure non produciamo nulla. Almeno potremmo essere più progrediti in materia di pulizia. Gli stati del nord europa in questo ci fanno dieci a zero.
Si tratta anche di incanalare l'economia verso schemi di sicurezza e di tutela dell'ambiente.
Se non saremo mai un paese di grande produzione, almeno vivremo in posto civile.
Maurizio Collu

Maurizio Collu 08.11.07 20:15| 
 |
Rispondi al commento

IL NANO PIDUISTA SA DI AVERE GLI ANNI CONTATI, QUINDI ATTRAVERSO I SUOI INNUMEREVOLI MEZZI DI COMUNICAZIONE E SUGGESTIONE, PREME PER LE ELEZIONI ANTICIPATE, FACENDO LEVA SULLO SCONTENTO (INDOTTO) DELLA GENTE. ANCHE IN QUESTO BLOG SI VEDONO GLI EFFETTI DI TANTO PLAGIO

Francesco Manfredi 06.11.07 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
è vergognoso il modo in cui veniamo trattati tutti noi italiani da quei "ciarlatani" che abbiamo al governo.
Oggi al tg hanno parlato dell'uomo che ha ucciso Giovanna a Tor della Monaca: diventerà una star!
Nel servizio successivo hanno letto una lettera che ha scritto il papà di Alex, uno dei quattro ragazzi uccisi da un rom ubriaco lo scorso aprile. L'ha scritta a nientemeno che l'egregio Sig. Mastella (Ministro della Giustizia), chiedendogli spiegazioni sul xchè il rom è in libertà.
Tutti i giorni siamo "tampinati" dai tg con notizie di cronaca nera e fanno bene a tenerci informati su questa "fogna" che si chiama Italia.
In passato hanno fatto leggi di tutela per noi cittadini che adesso si stanno rimangiando. In primis, grande idea quella dell'indulto!
Consentono agli immigrati di comportarsi da "padroni" a casa nostra: derubandoci, violentandoci e uccidendoci. Non siamo più tranquilli nelle nostre case, il famoso focolaio domestico!
Poi per strada all'imbrunire c'è da aver paura, le uniche facce che si trovano in giro sono di stranieri.
Vorrei che si potesse fare una selezione molto scelta di chi merita di entrare nel nostro Paese e chi no.
A questo punto forse sarebbe il caso di ripristinare i confini e i controlli. Fare leggi molto severe in modo che i malintenzionati sappiano che se fanno del male agli italiani, le chiavi delle loro celle finiscono all'inferno insieme a loro.
A questo punto siccome siamo sempre stati un Paese dove vige la tolleranza, bisognerebbe cambiare "le carte in tavola" attuando un piano di tolleranza zero!!!

Claudia Tiscornia 05.11.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Ecco una prova lampante dell'incapacità della nostra classe dirigente che non riesce a "Gestire" un problema, una situazione ma applica delle "toppe" solo quando si verifica "il fattaccio". Possibile che manchi il più semplice buon senso ovvero la capacità di regolamentare i flussi degli emigranti con regole chiare d'accesso in Italia, regole chiare per poter restare e regole chiare da rispettare altrimenti per i prossimi 5-10.15-20 anni o per sempre secondo la gravità del reato commesso, non ci metti più piede. E' così difficile? Cosa gli manca a Prodi per istituire una commissione che analizzi il problema e nello spazio di 2 settimane al massimo faccia una proposta da presentare al parlamento? Con quello che paghiamo per questi dirigenti del cavolo...l'unica cosa che sappiamo fare è, dopo il fatto di cronaca nera, prendere a legnate tutti indistintamente, colpevoli ed innocenti come se fossero la stessa cosa! Tutto ciò è semplic3mente INCIVILE E DA INCAPACI E MANGIA PANE A UFO!

federico fauci 05.11.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo,
mi rivologo a Lei, l'unica persona che sembra essere ragionevole in questa nazione che sento sempre meno mia. Ho 26 anni e ogni giorno devo fare 100km per frequentare la ssis(corso che mi anbiliterà all'insegnamento, mi muovo in treno, arrivo in stazione quando mi va bene alle 21 e devoaspetatre 15 minuti per l'arrivo dell'autobus perché non sempre possono venirmi a prendere. Ho paura, non mi sento libera nella mia città e i fatti che sento ai tg mi incuotono sempre di più. Ciò che mi incuote di più però è ciò che accade in questo paese, questo rom che ha ucciso Giovanna ora diventerà un attore, una star di Lucignolo o andrà in carcere??Perché noi Italiani siamo così stupidi da non saper far rispettare le leggi, perché qui ognuno fa quello che vuole e non viene punito????Perché devo aver paura di prendere l'autobus e che quello che sento possa succedere a me???
Mi vergogno di essere italiana e la cosa che mi fa più rabbia è questo senso di impotenza che sento dentro, perché non posso fare niente, perché che ci rappresenta al governo dice solo un mucchio di fesserie, a destra e a sinistra in egual modo. Quando incominceremo ad essere una nazione DEMOCRATICA, quando chi sbaglia pagherà, quando saremo in grado di far rispettare le leggi??
Mi dica Lei caro Grillo cosa devo fare, sperare ogni giorno di tornare a casa sana e salva. Che dire, che schifo.
Una pendolare che teme per la propria incolumità

Martina Rossi 05.11.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
volevo portare l'attenzione su una cosa che mi ha lasciato estremamente perplesso. Alle ultime elezioni politiche si è presentato un partito denominato "Democrazia Cristiana per le autonomie" capitanata dal suo segretario politico il Grande ed inimitabile Rotondi (che spesso vediamo sui notiziari e sui giornali commentare gli avvenimenti politici e dispensare consigli e giudizzi). Vorrei solamente trovare una persona che mi possa spiegare come è possibile che i vertici di un partito si presentino alle elezioni nelle liste di un'altro partito e comunque una volta eletti si presentino come militanti del primo partito. Sarò ancora più preciso: Rotondi (Segretario Politico) Cutrufo (Segreteria Tecnica) Catone (Segretario Organizzativo), sono regolarmente iscritti nella Democrazia Cristiana per le autonomie, fanno anche la campagna elettorale come DC e poi per non sò quale miracolo, si sono presentati in lista con Forza Italia. Una volta eletti comunque hanno formato un gruppo parlamentare della DC (probabilmente per prendere più rimborsi) e sono continuamente sui Mass Media come DC.
Saluti

Alessio Zingoni Commentatore certificato 05.11.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento

In riferimento all'articolo "Tritolo? Why Not?", alla fine inserite il link alla relazione integrale di Gioacchino Genchi.
Questo link sul sito del Secolo XIX è stato rimosso (guarda un pò!!!!) e si è reindirizzati alla home-page del sito.

Ho trovato un nuovo link, allo stesso documento, se vi interessa sostituirlo:

http://www.genovaweb.org/materiali/rel_g_cz.pdf


ciao e buon lavoro
Alessandro Pacetta

Alessandro Pacetta 05.11.07 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, devi sapere che in Puglia esiste una azienda leader nella distribuzione di materiale pubblicitario cartaceo molto attenta a limitare il problema esposto nell'articolo.

Questa società destina il 60% dei volantini alle buche delle lettere ed il restante 40% direttamente ad una azienda di smaltimento rifiuti. Se tutte le aziende di distribuzione lavorassero con questi canoni di qualità sicuramente buona parte del problema esposto sarebbe già bello risolto.

Giovanni Mazzotta 05.11.07 15:40| 
 |
Rispondi al commento


www.mondoanalogico.blogspot.com

Gianni Mura 05.11.07 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Ci libereremo di qualche capoccia che odora di marcio alla telecom?


http://www.borsaitaliana.reuters.it/investing/FinanceArticle.aspx?type=italianNews&storyID=2007-11-05T092228Z_01_L05709692_RTRIDST_0_TELECOM-PASSERA.XML

Fabio S. Commentatore certificato 05.11.07 12:40| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***
****

POPOLO DI MERDAAAAA..........MI SENTITEEEEE........???

POPOLO DI MERDAAAAAAAA..............MI SENTITE O NO....????


VI LAMENTATE, VI LAMENTATE...........BLA’ BLA’ BLA’.... BLA’ BLA’ BLA’.......
....POI LA SERA VI METTETE DAVANTI AI VOSTRI TV LCD DA 72 POLLICI.........


POPOLO DI MERDAAAAA..........MI SENTITEEEEE........???

....STATE BENE EH...???!!!! ......STATE COMODI.....EH???!!!!!!

.......ALLE PROSSIME ELEZIONI VOTATE PER UN PARTITO CHE NON FACCIA PARTE DELLE 2 GRANDI COALIZIONI.......COSI’ I LADRI VANNO A CASA....!!!!

MA NOOOOO.....A NOI POPOLO DI MERDA IL 72 POLLICI CI PIACE..........
.....E......BLA’ BLA’ BLA’.... BLA’ BLA’ BLA’..... BLA’ BLA’ BLA’.................


..........MI SENTITEEEEE........ POPOLO DI MERDAAAAA.....???

..............MI SENTITE O NO.... POPOLO DI MERDAAAAAAAA????

****
***
**
*

QUA QUARA QUA'!!! Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 10:22| 
 |
Rispondi al commento

LA
VERITA'
E'
CHE
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARAQUA'

SE
FOSSIMO
UN
POPOLO
CON
LE
PALLE
ALLE
PROSSIME
ELEZIONI
ANDREMMO
TUTTI
A
VOTARE
PER
UN
PARTITO
CHE
NON APPARTIENE
A
NESSUNO
DEGLI
SCHIERAMENTI
DI
DESTRA
E
DI
SINISTRA

COSI'
TUTTI
I
NOSTRI
PIU'
FAMOSI
DIPENDENTI
ANDREBBERO
A
CASA,
SCHIAVI
DEI
NUOVI
ARRIVATI

MA
NON
SUCCEDERA'
E
SAPETE
PERCHE'?

PERCHE'
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARAQUA'

L'ITALIA PUZZA...E' MORTA.

QUA QUARA QUA'!!! Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Le rendiamo. nota che al fine di migliorare la qualita del servizio di trasporto pubbnco locale offerto da Tramous S.p.A al Comune di Roma, sono stati analizzati quei comportamenti che, diffusi fra il personale di esercizio, risultano idonei ad incidere negativamente sull'organizzazione del lavora e, quindi, sulla regolarita' del servizio.
A tal proposito, Le evidenziamo che a far data da luglio 2001 ad oggi, Lei ha fatto registrare un totale di n. giorni di assenza dal lavoro per malattia, di cui 10 soltanto nell'anno 2007, distinti in episodi morbosi, e che dal 31 agosto 2001 sono stati'instaurati nei Suoi confronti n. procedimenti disciplinari.
Tutto cio manifesta un comportamento negligente e inadeguato allo svolgimento della prestazione richiestale.
Preme sottolinearLe, quindi, che situazioni come quelle appena rilevate non garantiscono all'Azienda prestazioni di lavoro affidabili e funzlonali in. quanto non consentono un'organizzazione e una preparazione
del servizio rispondente ad adeguati livelli ,di' qualita, efficienza e regolarita, e non permettono un'efficace ripartizione del lavoro fra iI personale viaggiante.
Per quanto detto sopra e tenuto conto che da un'attenta analisi delia Sua condotta lavorativa non abbiamo riscontrato, nel tempo, un miglioramento rilevante, Le comunichiamo che attiveremo nei Suoi confranti la procedura di esonero ai sensi dell'articolo n.27,lettera d), del Regolamento All. A) al R:D. 8 gennaio 1931, n.148.
Questa è una delle tante lettere intimidatorie che
l'azienda sta mandando al personale viaggiante;che ha avuto la sfortuna di ammalarsi.
L'esempio piu eclatante è di un lavoratore ammalatosi seriamente,è dovuto rientrare in servizio una volta superata la soglia dei 180 giorni di assenza in 30 mesi,soglia che ti mette a regime di mezza paga.Il lavoratore in condizioni precarie svolge con enormi sacrifici il suo servizio.grazie trambus.





marcio ubaldini 05.11.07 02:33| 
 |
Rispondi al commento

buona sera sig beppe grillo. ho appena finito di vedere il suo dvd spettacolo 2005 a roma quello ke lei dice e' vero complimenti...la seguo in tv dal lontano 1986 1987 da pippo baudo e' tutto vero quello ke dice io poi la penso come lei ...la saluto e spero ke mi risponda grazie roberto da roma

roberto de luca 04.11.07 22:39| 
 |
Rispondi al commento

DALLE MIE PARTI SE NON TI PIEGHI TI SPEZZANO !!!
MONTEPULCIANO COMUNE DELLA PROVINCIA DI SIENA.
DA SEMPRE GOVERNATO DALLA SINISTRA !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 04.11.07 20:56| 
 |
Rispondi al commento

E avete pensato ai volantini? Quelli che vengono distribuiiper pubblicizzare qualunque cosa? Te li consegnano in ogni angolo della città, te li mettono sotto il tergicristalli delle auto e che fine fanno? Dopo un rapido sguardo le persone se ne liberano il più delle volte gettandoli in terra! Tassiamo di più chi sceglie come forma di divulgazione pubblicitaria i volantini! Salviamo la natura e ripuliamo le nostre città. E' un a ppello a tutti i sindaci! Azione, subito. Sal1973.

salvatore c. Commentatore certificato 04.11.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

PRIMA DI WI-MAX SI STA GIA' CONSUMANDO IL DRAMMA SKYPE
Forse, inosservato, un dramma si sta già consumando, nell'ombra.
Parlo di Skype. Ve lo ricordate?
Beh, vi rinfresco la memoria: telefonia gratis illimitata verso tutti gli utenti Skype e a basso costo verso la telefonia tradizionale.
Bene, quando ho letto la notizia che H3G (3) stava iniziando a vendere in Italia i cellulari Skype, lo ammetto, come un bambino ho esultato.
Poi mi sono chiesto: ma la connessione quanto la faranno pagare? Se me lo compro e chiamo un amico che ha lo stesso cellulare in teoria non pago nulla!
Mi sono collegato al sito di 3 e ho trovato questa fantastica offerta: "... chiami e chatti gratis 10 ore al giorno verso tutti gli utenti Skype...".
10 ore al giorno? Verso gli utenti skype?
Ma è sempre stato gratis, illimitatamente...
Beh, comunque forse ne vale la pena.
Allora mi sono letto le due piccolissime postille della pubblicità: "... effettuando almeno una ricarica da 10€ nel mese solare precedente." e "..Tutti i Piani prevedono il pagamento con Carta di Credito o RID, un impegno minimo di 23 mesi per i Piani Abbonamento o di 30 mesi per i Piani Ricaricabili ed un addebito dei costi in caso di recesso anticipato..."
Nooooooooooo! Che tristezza!
Forse è più conveniente fare una ricarica "Super 10". No ma che dico, un abbonamento "Zero7". No! Mi sbaglio: C'è "Vodafone Facile" oppure "Tim Maxxi Day" che ti rega un sacco di cose, tipo 500 SMS ogni 24 ore in modo che ti possa venire il "pollice del tennista" ed eviti di chiamare il servizio clienti infuriato perchè hai ricaricato di 50 euro e li hai spesi in tre giorni.
Alla fine, "triste, annoiato e asciutto" mi sono tenuto il mio vecchio cellulare e la mia vecchia tariffa che mi trascino da una decina d'anni e che ogni tanto mi cambiano inviandomi un SMS informativo a spese loro.
Pure Skype si sono presi.
Firmiamo tutti per Wi-Max che tanto Skype è già defunto.
Approfitto per un SMS GRATIS sul questo blog: XXX a tutti.

David Spezia 04.11.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento

CentRocelle Critical Mass - Roma
Arriva la Critical Mass a Centocelle: quartieri di Roma est! scendete in piazza con la bicicletta!!!

http://cmroma.tmcrew.org/?p=21

Paolo Ricci 04.11.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Ecco una possibile soluzione:

http://flickr.com/photos/giorgio84/1847271945/

Giorgio 04.11.07 15:28| 
 |
Rispondi al commento


E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla

giorgio m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 03:46| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 04.11.07 01:44| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dell'articolo con fotografia nel quotidiano L'UNIONE SARDA del venerdì 2 Novembre 2007 (Disoccupato si incatena al cancello d'ingresso) Ringrazio Direzione e tutta la Redazione e il Giornalista (p.l.) del Giornale per la cortese attenzione. Però Tengo a precisare che sono in ASPETTATIVA RETRIBUITA fino al 30 12 2007 e dal 01 01 2008 dovrei andare in mobilità per 4 anni (una mia LIBERA OPPRESSA scelta dopo 20 anni di MOBBING e oltre 40 anni di DURO lavoro. 7 senza sapere che non ero ASSICURATO. Fregato da miei ex datori di lavoro che non hanno versato i contributi). Finiti i 4 anni io farò la FAME se durante questo periodo non trovo lavoro. Di conseguenza io rischio di rimanere senza la mia SUDATA PENSIONE. Mentre TUTTI i politici con 2 anni in parlamento si GARANTISCONO un VITALIZIO enorme, e qualcuno dice che basta anche un solo giorno da parlamentare per prendere un mensile pari ad un anno di retribuzione di un OPERAIO. Ditemi voi ONESTI CITTADINI se io non devo essere FURIBONDO con i Sindacalisti che aprovano, firmano e CONCERTANO questo BARBARO SISTEMA a favore della CASTA. Se GIUSTIZIA in Italia esiste DIMOSTRATEMELO per quale motivo i politici SI io NO al diritto alla PENSIONE. Io continuo a protestare INCATENATO
http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg
PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino dell'ITALIA è nelle nostre mani SLEGHIAMOLA dai NODI del BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI e LIBERIAMOCI da queste CATENE. Prima che i BARONI e la NUOVA CASTA DOMINANTE IndustrialPoliticaSindacale realizzi il loro TORBIDO SOGNO Salviamo l'Italia o per noi e per i nostri figli è la FINE GIOVANI non ILLUDETEVI perchè se hanno fregato a noi figuriamoci a voi Non CONCRETIZZERETE mai 40 anni con il SISTEMA USA e GETTA

Mario Flore 03.11.07 23:24| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.s. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUALCUNO POTREBBE DIRMI SE E' LECITO LASCIARE LA PUBBLICITA' CARTACEA SUI TERGICRISTALLI DELLE AUTOVETTURE O VEICOLI IN GENERE ? IN QUESTO CASO LA STESSA ,SOPRATUTTO PER NOSTRA INCIVILTA' , VA A FINIRE IN TERRA....GRAZIE

Fabio Conighi Commentatore certificato 03.11.07 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Onesti Cittadini e Sane forze politiche, UNA è la strada da percorrere per fermare questo BARBARO SISTEMA. Bisogna essere UNITI e COESI tutte Le FORZE politiche SANE perchè ci sono, sono VIVE e sono ROBUSTE. Le persone Integerrime COLONNE di ALTO prestigio MORALE anche queste esistono. UNIAMOCI Perchè ADESSO è il momento ideale per MUOVERSI tutti UNITI e COESI non lo dobbiamo SPRECARE. Pure io continuo a camminare incatenato per le strade.

http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg

PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino dell'ITALIA è nelle nostre mani SLEGHIAMOLA dai NODI del BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI e LIBERIAMOCI da queste CATENE. Prima che i BARONI e la NUOVA CASTA DOMINANTE IndustrialPoliticaSindacale realizzi il loro TORBIDO SOGNO. Salviamo l'Italia o per noi e per i nostri figli è la FINE.

Mario Flore 03.11.07 19:45| 
 |
Rispondi al commento

www.beppegrillotiodio.blogspot.com
La tassa Tia/Tarsu imposta dai comuni (enti che lo pseudocomico tanto ama difende e pubblicizza come i possibili risolutori della malapolitica italiana) volutamente evidenziata in grassetto, presenta criteri tariffari determinati dal Comune sulla base del Piano Finanziario annuale e delle prestazioni descritte nel Contratto di Servizio sottoscritto tra il Comune e il Soggetto Gestore.
La quota complessiva è composta da una parte fissa e una variabile. La parte fissa comprende i costi di gestione come ad esempio la pulizia delle strade, il ritiro dell'immondizia, il costo del lavoro, ecc.
La parte variabile invece è ripartita tra i cittadini NON in base alla mole di rifiuti prodotta, bensì in base all'ampiezza delle abitazioni in euro/metri quadri.
Caro sig. Grillo. Quello che dice oltre a dimostrare un'ignoranza profonda in materia, disinforma e rende un servizio cattivo a chi segue il suo blog. Tra l'altro rende ridicole le persone che, ingenue e molto più ignoranti di te, inviano le loro idee e impressioni al tuo blog.
www.beppegrillotiodio.blogspot.com

Alessandro Valentino 03.11.07 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 03.11.07 01:37| 
 |
Rispondi al commento

telefonata realmente accaduta:

driiin driiin "pronto, studio xxxx, desidera?"
-"salve vorrei parlare con il titolare"
-"sono io dica pure"
-"sono francesca di telecom bla bla bla, la chiamo per la promzione del nuovo videotelefono Ulisse che bla bla bla bla"(premetto, mi avevano già chiamato 5 volte in 3 giorni per ofrirmi quel prodotto)
-"un videotelefono, mm..., si potrebbe interressarmi, me ne parli un pò"
e francesca inizia:"bla bla bla bla bla bla bla....."
-"mmm, molto interessante signorina, però la mia scrivania è molto piccola, dovrei vedere se questo telefono ci stà, non mi direbbe gli ingombri?"
-"gli ingombri???"
-"si signorina, le dimensioni del telefono, non ha una scheda tecnica dello stesso"
-"scheda tecnica???...si si dentro ci sono le istruzzioni con tutto quanto"
-"bene, mi può leggere gli ingombri?"
inizia ad alterarsi perche fiuta la presa per il culo-"ma insomma, cosa sono questi ingombri??"
-"signorina sono le misure del telefono, non potrebbe comunicarmele, devo sincerarmi di avere abbastanza spazio sulla mia scrivania"
-"senta, gli ingombri no ce li ho, è grande come un telefono normale!"
-"signorina, non potrebbe essere più precisa, non ha un metro o un righello li con lei?"
-"No, non ce li ho!"
-"signorina, provi con la mano, è più largo di una spanna?"
-"ma no, ma no, sarà una spanna!"

-"signorina, se è una spanna sulla mia scrivania non ci stà, pero secondo me LE VA A PENNELLO SU PER IL BUCO DEL CULO!!!!

si è messa a piangere

nicola Di Mola 03.11.07 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

contro le telefonate moleste, il metodo migliore è lasciarle in attesa sin che non si stancano di aspettare e riattaccano loro.

ormai x me, avendo un negozio, è una guerra quotidiana.

nei periodi più infuocati, si arriva alle 3-4 telefonate al giorno, a volte, addirittura dallo stesso operatore, anche se si richiede gentilmente di non richiamare.

a volte, se ho le palle girate, sadicamente mi sfogo sulle povere operatrici pigliandole per il culo a non finire...

suona il telefono:"pronto, studio xxxxx, desidera?"
operatrice:"buongiorno vorrei parlare con il titolare"
io:"chi lo desidera?"
operatrice:"sono mariella di wind/omnitel/tim/ecc. ecc."
io:"attenda in linea"
si lascia passare un minuto, un minuto e 1/2, non di più se no riagganciano loro, poi dico ad alta voce:"chi ha lasciato la cornetta staccata?", e riaggancio.
subito richiamano e ancora:"pronto, studio xxxxx, desidera?", e così via come prima...arrivano a richiamare anche dalle 7 alle10 volte di fila.

lo scopo di tutto ciò?...fargli perdere più tempo possibile

Nicola Di Mola 03.11.07 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
è online il sito di satira dell'Italia globalizzata nel domopak. Si chiama OCCHIOBLU e lo trovi su http://eccetera.spazioblog.it/

Fuffi Baoba 03.11.07 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 02.11.07 15:25| 
 |
Rispondi al commento

MI MERAVIGLIO!CON TUTTI I PROBLEMI ED I CASINI SIA INDIVIDUALI CHE SOCIALI PARLATE DI QUASTO PICCOLISSIMO PROBLEMINO...
BEPPE E TUTTI VOI MA VI SIETE MANGIATI IL CERVELLO!!!!!!
MAH!

federica barella Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 12:59| 
 |
Rispondi al commento

La pubblicita' indesiderata la paghiamo 3 volte:
1) con il ricarico dei costi sui prodotti
2) con la tassa sui rifiuti.
3) indirettamente perche' le aziende portano in deduzione dalle imposte le spese pubblicitarie e i soldi che non pagano loro devono essere coperti con le tasse che paghiamo noi.
Stessa situazione con i "regali"(!) dei "bollini" del supermercato. Pur essendo cosciente che quei "regali" li pago comunque anche se non raccolgo i bollini, per una questione di principio la raccolta non la faccio. E se posso, evito i supermercati con tessere e bollini "regalo".

giorgio b. 02.11.07 11:55| 
 |
Rispondi al commento

IL NANO PIDUISTA SA DI AVERE GLI ANNI CONTATI, QUINDI ATTRAVERSO I SUOI INNUMEREVOLI MEZZI DI COMUNICAZIONE E SUGGESTIONE, PREME PER LE ELEZIONI ANTICIPATE, FACENDO LEVA SULLO SCONTENTO (INDOTTO) DELLA GENTE. ANCHE IN QUESTO BLOG SI VEDONO GLI EFFETTI DI TANTO PLAGIO

Francesco Manfredi 02.11.07 11:26| 
 |
Rispondi al commento

La droga è una piaga sociale :ma per convenienza qualcuno ha deciso che deve esserci.
Fumare arreca danno alla salute :ma per convenienza qualcuno ha sritto sul pacchetto"il fumo ti uccide"e nello stesso tempo te lo vende!
L'Italia stà colassando :ma per convenienza qualcuno ha deciso che va bene così .
La causa di tutto è sempre di "qualcuno".
Allora per far cambiare le cose basterebbe buttare "qualcuno" a mare (dentro un sacco legato bene bene),o mi sbaglio?
buona giornata a tutti (per quanto possibile)
klikka il nome

Jessica Moh 02.11.07 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Una data da non dimenticare

http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg

Mario Flore 02.11.07 05:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono un Navigante ,in giro per il mondo ,in questo momento mi dispiace di essere in Olanda
perche' non posso da qui fare molto per una grossolana ingiustizia nei confronti di De Magistris e Forleo !E' bello vedere che l'Italia e' Fatta Anche di persone corrette che non anno paura di combattere contro le ingiustizie che combattono ,per i nostri interessi ma sopratutto per la loro e la nostra
dignita' !Non e' vero che nessuno li difende ,io
appena Torno in Italia ,dovessi andarci anche da solo faro,faro' una manifestazione in loro favore,ma se trovo un po' di tempo andro anche a protestare davanti alla ambasciata Olandese!
A DE Magistris voglio dire che ho una Grande stima e Ammirazione per lui ,e a foleo che la porto sempre nel quore !

Francesco POLLIO 02.11.07 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Una data da non dimenticare

http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg

Mario Flore 02.11.07 01:16| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 02.11.07 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Art. 36 (Dipendenza funzionale)

1. Il Presidente della Provincia e il Sindaco, nei casi di necessità, previo raccordo con il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, richiedono agli istituti di vigilanza la disponibilità del personale iscritto negli elenchi di cui all’art. 35, comma 5, per la predisposizione dei servizi.
2. Le guardie particolari, sulla base delle problematiche emerse in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, possono essere attivate dal Sindaco del comune o dal Presidente della provincia competenti per territorio, ferma restando la dipendenza funzionale dal comandante della polizia municipale o della polizia provinciale o dal responsabile del servizio di polizia locale dell’ente che ne ha richiesto l’ausilio.
3. Le guardie particolari giurate assicurano la propria attività nell’arco delle ventiquattro ore, anche nei giorni festivi; a tal fine sono in diretto contatto con le centrali operative della polizia locale per le eventuali emergenze.
4. Gli istituti di vigilanza corrispondono alle guardie particolari giurate che svolgono funzioni ausiliarie di polizia locale speciali indennità, determinate secondo parametri fissati con deliberazione della Giunta regionale.
perchè questo non avviene?eppure in tanti paesi europei succede.?

carlo-carlo 01.11.07 23:23| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 01.11.07 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è uno dei mille problemi dell'italia!!!! Con tutti questi volantini e pubblicità del cazzo ci buttano giù degli alberi!!!! Per niente poi, perchè ora come ora la pubblicità si potrebbe fare benissimo tutta via tv e via web senza danneggiare la natura!!!!

Damiano D. Commentatore certificato 01.11.07 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tuttavia la pubblicità in buca è un lavoro che serve a qualche migliaio di ragazzi. Sì, ma è un lavoro inutile si dirà. Ma se aboliamo i lavori inutili si resta al 99% disoccupati... Nel mio condominio abbiamo messo sotto le buche il cestone di una cooperativa che raccoglie carta da riciclare. Così quelli che portano la pubblicità danno lavoro a quelli che raccolgono la carta da riciclare. Un giro inutile sì, ma dato che qualcuno (privato) li paga, serve a scucire soldi ai capitalisti. Quindi non del tutto inutile. Secondo me.

Carlo Molinaro 01.11.07 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Le pubblicità hanno rotto in tutti i campi, televisivo, depliant ma non dimentichiamoci di quella VIA TELEFONO!!!!E mai possibile che una persona debba passare la giornata a ricevere telefonate, con numero rigorosamente RISERVATO? e mai possibile che il più delle volte quando rispondi al telefono, non parli con nessuno perchè il combinatore telefonico, al servizio di quella o quell'altra agenzia di promozione telefonica o altro, non trova un operatore disponibile e ti lascia come un fesso a sentirti il tu-tu del telefono libero? QUESTO è VERAMENTE SCHIFOSO...!!!ALLA FACCIA DELLA PRIVACY...!!! è veramente schifoso che un cittadino per poter preservare la propria PRIVACY,ed evitare di esser chiamato addirittura una decina di volte al giorno, debba limitare la propria LIBERTà, togliersi dall'elenco telefonico e non poter usufruire di questo servizio per quei casi in cui le telefonate sono bene accette!!! AFFANCULO!!! NON SI è PIù LIBERI NEANCHE ALL'INTERNO DELLE MURA DOMESTICHE!!!
chiunque avesse notizie riguardo leggi che tutelino il cittadino in questi casi e ben accetto
Grazie, ciao a tutti e FORZA BEPPE

ivano i 01.11.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento

..e sì, hanno proprio rotto con tutti sti depliant. MA HANNO ROTTO ANCOR PIù CON LA PUBBLICITà VIA TELEFONO. è mai possibile che alla faccia della privacy si debba passare la giornata al telefono a rispondere il più delle volte ad un combinatore telefonico che non trovando un operatore ti lascia lì come un fesso! senza parlare con nessuno. ed è mai possibile che il solo modo per non essere disturbato da queste continue telefonate(a me ne son toccate ben una decina e per più di un mese) io debbo togliermi dall'elenco telefonico...QUESTO è VERAMENTE SCHIFOSO INACCETTABILE... è SCHIFOSO che questi furfanti delle promozioni, possano liberamente chiamarmi e per poter avere salvo un mio diritto io debba limitare la mia libertà e la possibilità che mi vien data di essere rintracciabile da una guida a chi mi cerca per motivi più seri... Se qualcuno avesse notizie a riguardo leggi che tutelino il cittadino in questo senso,ben vengano...Grazie FORZA BEPPE

ivano ivancic 01.11.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

AI BASTARDI DELL'ASSOCIAZIONE NESSUNO TOCCHI CAINO:

ANDATE A SPIEGARE LE VOSTRE TEORIE DEL CAZZO AL MARITO DELLA DONNA STUPRATA , MASSACRATA E RIDOTTA IN FIN DI VITA GETTATA COME UN RIFIUTO IN UN FOSSO DA QUEL RIFIUTO UMANO DI ROMENO.

NESSUNO TOCCHI CAINO, MA INTANTO POTETE STUPRARE EVA ELE SUE FIGLIE

BASTARDI VERGOGNATEVI

GIANLUCA KOZMAN Commentatore certificato 01.11.07 16:11| 
 |
Rispondi al commento

... e che dire degli imbrattamenti politici in fase di elezione? quelli li lasciamo perdere? paghiamo noi per la pubblicità degli stronzi che vogliono farsi eleggere pe' maggnà!

Federico L. Commentatore certificato 01.11.07 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Tra l'altro se non sbaglio, anche il volantinaggio sulle auto penso sia vietato, ma continuano lo stesso a toccare i nostri tergicristalli, tanto non c'è nessuno che controlla, fanno quello che gli pare

Davide cchi 01.11.07 13:09| 
 |
Rispondi al commento

il discorso sulla pubblicità nella cassetta della posta è interessante, ma io ho un altro problema: circa ogni mese suonano alla mia porta venditori di folletto, impiegati di agenzie immobiliari che cercano case da vendere e testimoni di geova. premesso che rispetto il lavoro altrui, ho detto loro più volte di non essere interessata. Che posso fare per essere lasciata in pace???

Clotilde De Meo 01.11.07 12:38| 
 |
Rispondi al commento

DALLE MIE PARTI SE NON TI PIEGHI TI SPEZZANO !!!
MONTEPULCIANO COMUNE IN PROVINCIA DI SIENA. DA SEMPRE GOVERNATO DALLA SINISTRA !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 01.11.07 12:24| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe e amici,qui a bolzano,abbiamo fatto mettere la cassetta per tutta la pubblicità all'esterno del condominio e funziona.non abbiamo più scampanellate a tutte le ore del giorno da chi distribuisce la pubblicità e le cassette postali restano libere,restano tutti gli altri problemi di smaltimento,inquinamento,stress da pubblicità...,spese per pubblicità che non chiediamo,saluto GRANDE GRILLO e tutti interessati

riccardo marzetta 01.11.07 11:57| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

Rumeni, albanesi, rom...

Chi viene in Italia solo per delinquere deve essere sbattuto fuori!

#################################################
clicca sul mio nome x saperne di più.

Marcello Di Sante 01.11.07 11:42| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 01.11.07 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
si parla tanto di TV spazzatura. Non permettere, ti prego, che lo diventi iltuo blog. Leggo commenti mortificanti(lingua italiana a parte).Gli insulti gratuiti lasciamoli ai politici perché non saprebbero dire altro. Cerca di essere più severo sui commenti, esigendo il RISPETTO PER GLI ALTRI, qualunque cosa dicano. Esprimere la propria opinione è un diritto. Irridere ed insultare non lo è. E' pur vero che chi reagisce in modo volgare si qualifica per quellon che è, ma, credimi, non si tratta di essere schifiltoso, è esigenza di STARE ALLE REGOLE. Libertà non è dire tutto quello che ti passa per la testa e, poi, giustificarsi dicendo di essere un istintivo. Parecchi commenti non meritano neppure di essere presi in considerazione.GLI INSULTI li meritano tutti solo i nostri famigerati UOMINI POLITICI. Ciao

Domenico D. Commentatore certificato 31.10.07 22:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Con riferimento all'attività di volantinaggio:
sono, ahimè, un ex postino abusivo di Roma (e provincia). Ex perchè mi hanno licenziato in tronco; non è stata. una gran perdita, anche se al momento mi dava la mia unica entrata, ma il motivo del licenziamento è grottesco: la agenzia per cui lavoravo, la
Salehi Consulting S.r.l.,per mettere in regola i suoi quaranta volantinatori, quasi tutti romeni,
gli ha imposto di aprirsi la partita I.v.a. Un misero volantinatore per magia è diventato un lavoratore autonomo; è geniale, solo il genio italico(irano-italico, in realtà) poteva concepire questo stratagemma. Io ovviamente non ho accettato.
Volevo far notare che i soldi non vanno solo ai centri commerciali sponsorizzati (o ai corsi di preparazione universitaria, o alle finanziarie), ma anche a queste agenzie,che fatturano decine di migliaia di euro al mese grazie al lavoro, completamente priva di tutela, dei postini abusivi.

alessandro pollina 31.10.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Estendendo il concetto a me molto caro di un rinnovo ciclico degli apparati dello Stato, quindi senza permanenze di nostri rappresentanti nella "politica parlamentare e di governo" oltre un certo numero di anni, esposto da Grillo su segnalazione di innumerevoli supporters, mi piaceva estendere questa idea,anche all'esercito di lavoratori dello stato, in particolare a coloro che "reggono" organismi amministrativi e carrozzoni. Non sarebbe auspicabile che tutti i cittadini a partire dal 18esimo anno di età possano, come avveniva per la ferma militare, prestare per un determinato periodo servizio obbligatorio a tempo, ad esempio 2 anni che servirebbe ad approcciarli al mondo del lavoro? In un epoca di precariato legalizzato, perchè non rendere tale servizio ad esclusivo beneficio della collettività? Non esisterebbe piu la casta degli statali o quantomeno sarebbe fortemente limitata.
Si colmerebbe cosi in parte il divario esistente tra lavoratori a servizio del privato e quelli del pubblico, la spesa sarebbe ridotta in quanto parte dei fatidici ammortizzatori sociali verrebbero sostituiti da salari e stipendi per gente che non potendo contare sul posto fisso utilizzerebbe il periodo di "ferma" per qualificarsi prendendo coscienza che si tratta in fondo di un servizio civile remunerato...meditate gente, meditate...

pendaglio da forca 31.10.07 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e per i volantini lasciati sotto i tergicristalli???

(posso appostarmi con un LANCIAFIAMME???) :-@

Marco N. Commentatore certificato 31.10.07 16:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

...e per i volantini lasciati sotto i tergicristalli???

(posso appostarmi con un LANCIAFIAMME???) :-@

Marco N. Commentatore certificato 31.10.07 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Partecipate al sondaggio...

http://www.corriere.it/appsSondaggi/votazi...dSondaggio=1409

Salvatore D'Urso 31.10.07 16:08| 
 |
Rispondi al commento

...e per i volantini lasciati sotto i tergicristalli???

(posso appostarmi con un LANCIAFIAMME???) :-@

Marco N. Commentatore certificato 31.10.07 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basterebbe fare come qui in Germania, dove i rifiuti riciclabili non si pagano (basta buttarli nell'apposito cassonetto sotto casa) e allora il danno esistenziale si riduce al fastidio di preparare un altro sacchetto...

Pietro Regoliosi 31.10.07 16:00| 
 |
Rispondi al commento

...e per i volantini lasciati sotto i tergicristalli???

(posso appostarmi con un LANCIAFIAMME???) :-@

Marco N. Commentatore certificato 31.10.07 15:52| 
 |
Rispondi al commento

...e per i volantini lasciati sotto i tergicristalli???

(posso appostarmi con un LANCIAFIAMME???) :-@

Marco N. Commentatore certificato 31.10.07 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Partecipate al sondaggio...

http://www.corriere.it/appsSondaggi/votazi...dSondaggio=1409

Salvatore D'Urso 31.10.07 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Partecipate al sondaggio...

http://www.corriere.it/appsSondaggi/votazi...dSondaggio=1409

Salvatore D'Urso 31.10.07 15:28| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=Tt75G6rV2Ms

daniele venturi 31.10.07 15:24| 
 |
Rispondi al commento

A me pare che da un pò di tempo abbiamo un culo pazzesco con tutte queste offerte: prendi 1 e paghi 3, viaggi esotici (senza ritorno), offertissime con superfinanziamenti a tasso 0 in 40 anni (per i più giovani), ecc.

Non vi pare? :))

Ugo Fantozzi Commentatore certificato 31.10.07 15:07| 
 |
Rispondi al commento

A me pare che da un pò di tempo abbiamo un culo pazzesco con tutte queste offerte: prendi 1 e paghi 3, viaggi esotici (senza ritorno), offertissime con superfinanziamenti a tasso 0 in 40 anni (per i più giovani), ecc.

Non vi pare? :))

Ugo Fantozzi Commentatore certificato 31.10.07 15:02| 
 |
Rispondi al commento

C'è bisogno di una proposta di legge per far sì che nel costo della pubblicità cartacea sia compreso un contributo (tassa) per il suo smaltimento, in modo che chi la produce si faccia carico anche delle spese di riciclaggio.

Vi pare una cosa così insensata/irrealizzabile?

Renzo Toni 31.10.07 13:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

C'è bisogno di una proposta di legge per far sì che nel costo della pubblicità cartacea sia compreso un contributo (tassa) per il suo smaltimento, in modo che chi la produce si faccia carico anche delle spese di riciclaggio.

Vi pare una cosa così insensata/irrealizzabile?

Renzo Toni 31.10.07 13:30| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i politici - 01

Come mai, Francia, Germania, America, Inghilterra, ecc, prestano soldi a l’Italia mentre i politici italiani continuano sempre di più ad indebitarci ?
Siete gli amministratori del popolo, a chi meglio chiedere spiegazioni.

Dal momento che in tutte le trasmissioni televisive di cui vi siete fatti la residenza, a ns. spese, non fate altro che rinfacciarvi il debito pubblico da un governo a l’altro.

Oggi il popolo vuole sapere dove sono finiti i soldi del debito pubblico, e soldi delle ns. fabbriche svendute.

Poiché la cosa è di una semplicità assoluta, - se vi hanno prestato soldi, e svenduto le fabbriche, da qualche parte questi soldi ci devono essere, diteci dove sono.

Nei precedenti messaggi, ho chiesto che venga spiegato il tutto nelle trasmissioni di Ballaroo,- Anno Zero,- e perché non Porta a Porta, - Nella settimana tra il 05.11.2007 ed il 09.11.2007. chiedo troppo sigg. politici ?

Da parte del mio movimento continuerò a chiederlo affinché non ci date adeguati chiarimenti.

Invito i visitatori del blog a visitare il sito. Per conoscere alcune spese pazze dei politici.
Movimento dei lavoratori, www.patriaepopolo.org - clic la voce politici


<gianni Zurlo 31.10.07 13:22| 
 |
Rispondi al commento

X Riccardo L'Abbate


TERZO E ULTIMO:


> MI FERMO QUI CHE LA PIETA' UMANA M'E' RIMASTA
E' la pietà per te stesso che ti manca.

VOLEVA ESSERE UNA BATTUTA? LA PROSSIMA VOLTA SCRIVICELO AFFIANCO TRA PARENTESI.


Il fatto di prendere 1 o 1000 non mi esclude da quell'insieme chiamato "altri".

NON HAI CAPITO, DI NUOVO. MA TI CAPITA MAI DI CAPIRE QUALCOSA CHE NON SIA IL TUO INTERESSE A SPESE DEGLI ALTRI?
ANCHE IL CAMIONISTA RESPIRA LO SCARICO CHE PRODUCE IL SUO MEZZO, ANCHE IL BENZINAIO RESPIRA I VAPORI DI BENZENE, CAZZI SUOI, SE RITIENE CHE LA PAGNOTTA GUADAGNATA IN QUEL MODO VALGA UN TUMORE A 55 ANNI... IL PROBLEMA SUBENTRA QUANDO LO RESPIRIAMO IO E GLI ALTRI CHE COME ME RAGIONANO COME INSIEME DI INDIVIDUI PIUTTOSTO CHE COME SIGNOLI. MA QUI STO USCENDO FUORI DAL TUO ORIZZONTE, ME NE RENDO CONTO..
MAH, HO GIA' PERSO TROPPO TEMPO, MI SENTO COME QUELLO CHE VOLEVA INSEGNARE AL SUO CANE COME SUONARE IL VIOLINO.

TI SALUTO, BUON VOLANTINAGGIO.

Mauro Billa 31.10.07 13:18| 
 |
Rispondi al commento

X Riccardo L'Abbate

SECONDO:

No. La raccolta differenziata serve a RIUTILIZZARE....

COME SOSPETTAVO SEI TU CHE NON SAI DI COSA PARLI. NON SI RIUTILIZZA TUTTO. PER ESSERE SINTETICI, CERTI VELENI, UNA VOLTA PRODOTTI, TE LI TIENI PER SEMPRE. O TU SAI COME RICICLARE, AD ESEMPIO,
Sulfur dioxide (SO2) 13 kg = quanto 5 tir in 1 anno
Greenhouse Gases 6,271 lbs CO2 equiv.
Nitrogen oxides (NOx) 9.1 kg
Particulates 6.3 kg = quanto 1 pulman in 1 anno
Hazardous Air Pollutants (HAP) 0.9 kg
Volatile Organic Compounds (VOCs) 2.7 kg
Total Reduced Sulfur (TRS) <0.5 kg
Biochemical Oxygen Demand (BOD) 3.1 kg
Total Suspended Solids (TSS) 5 kg

DAI, DIMMI CHE SAI COME RICICLARE LA CO2, I PARTICOLATI LA SO2! GUARDA CHE E' ROBA DA NOBEL! TI PREGO DIMMI COME SI FA! POI FACCIAMO A META' COL PREMIO!
A SCEEEEEEEEMOOOOOOOOOOOOO!!
TRA GLI IDIOTI SEI NELLA MASSIMA CATEGORIA, "DI QUELLI" CHE SONO COSI' IDIOTI CHE NON SANNO NEMMENO DI ESSERLO.
LA COSA GISTA SAREBBE SCARICARLI A CASA TUA QUEI 5 TIR, POI NE RIPARLIAMO

E NON ABBIAMO ANCORA PARLATO DELL'ENERGIA NECESSARIA AL PROCESSO DI PRODUZIONE, CHE E' UNA ULTERIORE FONTE DI INQUINAMENTO, NONCHE' DEL TUO AMATO RICICLO DEL CAZZO, CHE DIMOSTRI DI NON CAPIRE E CHE AD OGNI MODO FUNZIONA BENE (+O-) SOLO IN POCHISSIME LOCALITA' ITALIANE.

FATTI SERVIRE SCEMO: L'UNICA E' NON PRODURRE ROBA INUTILE, E LA SPAZZA-PUBBLICITA' E' INUTILE PER NON DIRE DANNOSA.


Campione dell'illegalità? Denunciami.
Hai il mio nome e cognome. Forza.

NON HAI CAPITO, CI RIPROVO, CONCENTRATI: UN REATO E' UN REATO. PUNTO. USARE UNA COSA MIA CONTRO LA MIA VOLONTA' E' UN REATO. PUNTO. SE TU TI COMPIACI DEL FATTO CHE LE DENUNCE DI QUESTO TIPO SAREBBERO COSI' NUMEROSE DA ESSERE DI FATTO NON PERSEGUIBILI, VUOL DIRE CHE SEI UN CULTORE DELL'ILLEGALITA`, PER QUANTO DI BASSO PROFILO.
HAI CAPITO ADESSO?
D'ALTRA PARTE COSA ASPETTARSI DA UNO CHE PER GUADAGNARE QUELLA MISERIA CHE TI DAVANO E' PRONTO A GIUSTIFICARE L'INQUINAMETO SISTEMATICO DI MASSA?

Mauro Billa 31.10.07 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace, ma do ragione a Samantha, Beppe stai un po' esagerando con queste iniziative collettive per ogni cosa, sempre e comunque, anche se io sono una tua sostenitrice. Il volantinaggio da qualche soldino a molti giovani, oltre che agli stranieri, ed e' un lavoro faticoso, tanti chilometri al freddo o al caldo per pochi soldi. Poi voglio aggiungere che e' vero che gran parte della pubblicità e' inutile, ma ad alcune persone puo' interessare. Infatti nella mia palazzina e' stato adottato un rimedio molto utile: nelle cassette interne viene messa la posta ufficiale, per cosi' dire, invece fuori c'e' un'unica grande cassetta solo ed esclusivamente per la pubblicità, e a chi interessa se la prende. Stampare loghi ecc ecc mi sembra solo che uno spreco ulteriore. A Roma (sono romana) ci sono tanti di quei rifiuti per le strade e anche nelle zone di valore artistico, che me ne vergogno io in primis. Cioe' riflettiamo prima su cose del genere o sullo spreco cartaceo assurdo che fanno multinazionali tipo mc donald's! Spero che Grillo o il suo staff leggono i nostri commenti..

Anna Russo 31.10.07 13:06| 
 |
Rispondi al commento

X Riccardo L'Abbate

PRIMO:

Lo vedi? Non sei in grado di...

E' MIA ABITUDINE COMINCIARE AD INSULTARE DOPO CHE QUALCUNO HA FATTO LO STESSO CON ME. I TUOI INSULTI, CHE CREDI ESSERE RAFFINATI, SEMPRE INSULTI SONO... O SEI ANCHE IPOCRITA OLTRE CHE IMBECILLE?


Sì, pagherai anche tu.
A differenza tua, io.....

NON CURARTI DEL PROBLEMA, APPUNTO. ALLORA TE NE RENDI CONTO. E` QUESTO IL PROBLEMA TUO E DI QUELLI COME TE, FOTTERSENE E CREDERE NELLE FAVOLE STILE RACCOLTA DIFFERENZIATA.
IL CAPS LOCK LO USO PER DISTINGUERE LA CITAZIONE DA CIO` CHE SCRIVO IO. CHE C'E', NON SAI LEGGERE LE MAIUSCOLE, TI HANNO INSEGNATO SOLO LE MINUSCOLE QUANDO SI SONO ACCORTI CHE ERI MENTALMENTE SOTTODOTATO?


Io sono "uno di quelli" in grado di comporre una proposizione, cosa che non si può dire di te.

TERZO PRIMATO MONDIALE! QUELLO DELLE NON-RISPOSTE. BRAVO! NON C'E' DUE SENZA TRE, AGGIUNGILO AI TUOI PROVERBI DA RAGAZZINO.
CMQ, PER NON CADERE NEL TUO STESSO ERRORE TI RISPONDO: NEI BLOG E SU INTERNET IN GENERALE SPESSO MI SVACCO E NON CONTROLLO QUELLO CHE HO SCRITTO.
POSSO SCRIVERE ANCEH AL POSTO DI ANCHE E SIMILI.
LA MIA SPERANZA E` QUELLA DI NON TROVARMI A DISCUTERE CON POVERACCI CHE NON RIESCONO A RICOSTRUIRE IL SENSO DEL DISCORSO SE C'E' UNA LETTERA FUORI POSTO, O CHE, PEGGIO ANCORA, DELIBERATAMENTE NON VOGLIONO FARLO.
LAVORANDO IN UN ENTE DI RICERCA HO TUTTO IL TEMPO DI SCRIVERE IN MODO CORRETTO QUANDO NECESSARIO.


Non sai nemmeno scrivere una percentuale...

L'8% NON E` UNA PERCENTUALE? NON E` CHE BEVI TROPPO PER NON PENSARE CHE CAMPI/HAI CAMPATO DI VOLANTINAGGIO? O "SEI DI QUELLI" CHE HA IMPARATO MOTTI LATINI E GRECO ANTICO PER POI CAPIRE CHE NON TE NE FAI UNA SEGA E... DEVI CAMPARE DI VOLANTINAGGIO... AH AH AH AH AH AH
NON PER CANTARMELA DA SOLO, MA ESSENDO DOTTORE DI RICERCA IN FISICA, SA COM'E', E' DIFFICILE CHE TU SAPPIA QUALCOSA DI SCIENTIFICO MEGLIO DI ME, ANCHE SE POI NON SI SA MAI, POTRESTI ESSERE RUBBIA CAMUFFATO DA HANDICAPPATO CHE SI DIVERTE 10 MINUTI AL GIORNO COME ME.

Mauro Billa 31.10.07 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CHE FINE HA FATTO BEPPE GRILLO?
A due mesi dal V-Day i professionisti della politica danno ormai per morti quelli della cosiddetta antipolitica. Come dire, ci siamo fatti sodomizzare...dopo essere stati insultati e chiamati: populisti, qualunquisti e demagoghi...dopo averci etichettato come anti-politica, ora ci ridono addosso con buona pace dei poteri forti che sostengono i professionisti della politica.

Non voglio vada persa la passione per una politica vera, che sui un servizio temporaneo, per il bene comune e non una professione che duri tutta la vita. In fondo non chiedo troppo.
Stefano Claps

Stefano Claps 31.10.07 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Ti voglio regalare una battuta:
negli Usa gli attori diventano politici da noi i politici diventano attori...
ciao ! usala se ti va, sei forte!

Rino Mercutello 31.10.07 12:49| 
 |
Rispondi al commento

LA GUERRA DEL FASCISMO CONTRO LA MAFIA
Un altro "grande successo" del regime, messo dalla propaganda nel conto attivo insieme alla "battaglia del grano", alle trasvolate e alla bonifica dell'Agro Pontino, fu la lotta contro la mafia. Protagonista di questa impresa (che si sviluppò fra il 1925 e il 1929) fu Cesare Mori, il cosiddetto "Prefetto di Ferro".
Mori nel '21 era prefetto di Bologna e fu il solo prefetto d'Italia a opporsi alle orde dilaganti dei fascisti.
Quando Mussolini salì al potere trovandosi tra l'altro ad affrontare il problema del banditismo e della mafia siciliana, gli venne fatto il nome di Mori. Mussolini disse: "Voglio che sia altrettanto duro coi mafiosi così come lo è stato coi miei squadristi bolognesi".
Così Mori partì per la Sicilia con un viatico mussoliniano, certamente poco democratico e garantista, ma che ancora oggi farebbe la gioia di qualsiasi funzionario effettivamente deciso a debellare la mafia. “Vostra Eccellenza ha carta bianca” gli aveva telegrafato Mussolini. “L’autorità dello Stato deve essere assolutamente, ripeto assolutamente, ristabilita in Sicilia. Se le leggi attualmente in vigore la ostacoleranno non costituirà un problema. Noi faremo nuove leggi.”
Arruolerà uomini, guardie giurate e truppe regolari per le sue battaglie campali, ma non si sottrarrà anche ad epici inseguimenti e duelli a cavallo. Nessuno come lui arrivò ad umiliare tanto la mafia. Centinaia di mafiosi finirono in carcere o confinati nelle isole, mentre le bande dei briganti furono sbaragliate con assedi, rastrellamenti e vere e proprie campagne militari in cui, a volte, fu persino impiegata l’artiglieria. Se non riuscì fino in fondo nel suo intento, ciò dipese dal potere politico, che nel 1929 richiamò a Roma il "Prefetto di Ferro" (verrà nominato senatore).
Tuttavia, anche se la mafia non fu completamente liquidata, essa cadde per così dire “in sonno”.
La ridesteranno i padrini americani tornati nell’isola nel 1943 dopo lo sbarco delle truppe alleate.

Il becchino pensante 31.10.07 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, leggendo questo post volevo segnalarti che a Mantova sta succedendo l'esatto contrario, cioè la mia cassetta della posta è sempre vuota per.....mancanza di postini!!!!
Inoltre le poste hanno decentrato lo smistamento della posta presso la sede di Brescia e qui è un casino....
Pensa che una lettera che parte da Mantova con destinazione Mantova passa per Brescia....un assurdo!!!!

Luca Molinari 31.10.07 11:55| 
 |
Rispondi al commento

credo che un sistema per risolvere la questione della cassetta della posta invasa da pubblicità potrebbe essere che,in attesa di una sollecita soluzione da parte degli organi competenti, conservare la posta indesiderata e consegnarla al primo ufficio postale(meglio nella casella di impostazione. Magari così recheremmo disagio a chi magari viene ascoltato più di me che non conto nulla.

charles pinzi 31.10.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, leggendo questo post volevo segnalarti che a Mantova sta succedendo l'esatto contrario, cioè la mia cassetta della posta è sempre vuota per.....mancanza di postini!!!!
Inoltre le poste hanno decentrato lo smistamento della posta presso la sede di Brescia e qui è un casino....
Pensa che una lettera che parte da Mantova con destinazione Mantova passa per Brescia....un assurdo!!!!

Luca Molinari 31.10.07 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
questa volta mi hai un pò deluso. Io ho fatto volantinaggio per tanti anni e anche se adesso faccio un altro lavoro la pubblicità cartacea da ancora da mangiare a mia madre, al padre di mio fratello e a tante altre persone. Lavoro onesto e, per la manovalanza finale, molto faticoso. Per piacere non fomentare atteggiamenti da utente isterico che sfoga la sua frustrazione sull'ometto che porta la pubblicità. Come ben sai i problemi in Italia sono altri, lascia stare un mercato onesto che fa lavorare tante persone creando reddito onesto e muovendo l'economia. La tassa rifiuti non diminuirà certo se butteremo un pò meno carta e i cartelli che proponi di mettere sulle cassette non sono altro che ulteriore immondizia dal momento che la pubblicità viene spesso consegnata da extracomunitari che l'italiano praticamente non lo capiscoe che quantomeno lavorano e non rubano
Samantha

SAMANTHA FURLOTTI 31.10.07 11:20| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
questa volta mi hai un pò deluso. Io ho fatto volantinaggio per tanti anni e anche se adesso faccio un altro lavoro la pubblicità cartacea da ancora da mangiare a mia madre, al padre di mio fratello e a tante altre persone. Lavoro onesto e, per la manovalanza finale, molto faticoso. Per piacere non fomentare atteggiamenti da utente isterico che sfoga la sua frustrazione sull'ometto che porta la pubblicità. Come ben sai i problemi in Italia sono altri, lascia stare un mercato onesto che fa lavorare tante persone creando reddito onesto e muovendo l'economia. La tassa rifiuti non diminuirà certo se butteremo un pò meno carta e i cartelli che proponi di mettere sulle cassette non sono altro che ulteriore immondizia dal momento che la pubblicità viene spesso consegnata da extracomunitari che l'italiano praticamente non lo capiscoe che quantomeno lavorano e non rubano
Samantha

SAMANTHA FURLOTTI 31.10.07 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vedi caro Grillo,sono completamente dalla tua parte ,partecipo alle iniziative in rete,fimro quasi tutte le petizioni,sono anche totalmente daccordo,con i principi che Grillo,ma piu' in generale,i bloggers etc etc...
Questo per far capire che entrando nello specifico delle piccole cose,tutto diventera' piu' difficile eci vorra'molta pazienze e buon senso,per riuscire a rendere responsabili le persone ed anche pero' ad avere una sensibilita' quando si entra dentro problemi che sembrano piccoli,ma che per alcune persone sono enormi,ed a questo punto bisogna trovare la sensibilita' e l'intelligenza per risolverli.
Mi spiego:Io ho una pizzeria in un quartiere residenziale popolare alle porte di firenze,dove con la mia famiglia,padre e fratello gesrtiamo una piccola pizzeria,senza permesso di somministrazione,(take away)per capirci!
Oramai da 9 anni dopo un grosso lavoro di mio padre,poiche' eravamo falliti con una ditta precedente,siamo riusciti a prendere a forza di cambiali,che ora sono finanziamenti etc etc,riusciamo a vivere,
Un sistema ,forse il piu' redditizio per noi come ritorno,e' che io prenda ed a piedi mi faccia tutto il quartiere dove noi consegnamo le pizze,lasciando in ogni cassetta della posta di tutti i residenti il nostro biglietto da me fatto al photoshop in bicromia,altrimenti sarebbe costato troppo.
Lo devo fare io perche' se lo do' da fare a queste ditte non ho mai lo stesso ritorno.
Vedo le cassette delle poste degli abitanti di quel quartiere e mi rendo conto che pullulano di foglietti,pubblicita' di grandi magazzini o di settimanali dei centri commerciali e sinceramente,immagino il mio povero bigliettino,nel mezzo a tutto quel po'po' di guide alle spese incellophanate,primo non essere letto,ma cestinato immediatamente insieme a tutti quei papiri,oppure scomparire nel mezzo di tutto quel fogliame se fortunatamente(per lui )sara' scartato.
Ora con questa mia volevo far notare come e' difficile fare delle cose come sembra in questo articolo.

Piercarlo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.07 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
questa volta mi hai un pò deluso. Io ho fatto volantinaggio per tanti anni e anche se adesso faccio un altro lavoro la pubblicità cartacea da ancora da mangiare a mia madre, al padre di mio fratello e a tante altre persone. Lavoro onesto e, per la manovalanza finale, molto faticoso. Per piacere non fomentare atteggiamenti da utente isterico che sfoga la sua frustrazione sull'ometto che porta la pubblicità. Come ben sai i problemi in Italia sono altri, lascia stare un mercato onesto che fa lavorare tante persone creando reddito onesto e muovendo l'economia. La tassa rifiuti non diminuirà certo se butteremo un pò meno carta e i cartelli che proponi di mettere sulle cassette non sono altro che ulteriore immondizia dal momento che la pubblicità viene spesso consegnata da extracomunitari che l'italiano praticamente non lo capiscoe che quantomeno lavorano e non rubano
Samantha

SAMANTHA FURLOTTI 31.10.07 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
Per l’ennesima volta il governo fa le cose a metà, il famoso pacchetto sicurezza, è stato approvato, ma non all’unanimità e quindi dovrà passare al giudizio del Parlamento.
Adesso cosa succederà? Sarà approvato? “se sarà approvato!” minimo fra 200 anni e di sicuro si adotteranno delle modifiche, che arricchiranno il pacchetto? Neanche per sogno! Alla fine verrà fuori un programma di sicurezza che non varrà una mazza.
Il mio parere è molto semplice il pacchetto doveva essere approvato martedì, per quello che avevo letto mi sembrava molto buono certo in certi punti si poteva migliorarlo, ma Porca miseria con i problemi che oggi ha L’Italia sulla sicurezza, i cittadini gridano giustizia ma purtroppo urliamo invano oggi la Giustizia è cieca e sorda, ma continuiamo a sperare anche perché stiamo arrivando ad un punto di non ritorno.
Cari amici lettori, insieme in modo civile ma forte, dobbiamo cambiare le cose, la domanda è la seguente:
Chi può governare il paese? Pensare veramente al bene dei propri elettori?
In questi giorni i nostri cari politici di entrambi gli schieramenti, pensano già alle prossime elezioni ma come diceva il caro - ALCIDE DE GASPERI - Un politico pensa alle nuove elezioni uno statista pensa alle future Generazioni.

Salvatore Sammarco (palermonesta) Commentatore certificato 31.10.07 11:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
Per l’ennesima volta il governo fa le cose a metà, il famoso pacchetto sicurezza, è stato approvato, ma non all’unanimità e quindi dovrà passare al giudizio del Parlamento.
Adesso cosa succederà? Sarà approvato? “se sarà approvato!” minimo fra 200 anni e di sicuro si adotteranno delle modifiche, che arricchiranno il pacchetto? Neanche per sogno! Alla fine verrà fuori un programma di sicurezza che non varrà una mazza.
Il mio parere è molto semplice il pacchetto doveva essere approvato martedì, per quello che avevo letto mi sembrava molto buono certo in certi punti si poteva migliorarlo, ma Porca miseria con i problemi che oggi ha L’Italia sulla sicurezza, i cittadini gridano giustizia ma purtroppo urliamo invano oggi la Giustizia è cieca e sorda, ma continuiamo a sperare anche perché stiamo arrivando ad un punto di non ritorno.
Cari amici lettori, insieme in modo civile ma forte, dobbiamo cambiare le cose, la domanda è la seguente:
Chi può governare il paese? Pensare veramente al bene dei propri elettori?
In questi giorni i nostri cari politici di entrambi gli schieramenti, pensano già alle prossime elezioni ma come diceva il caro - ALCIDE DE GASPERI - Un politico pensa alle nuove elezioni uno statista pensa alle future Generazioni.

Salvatore Sammarco (palermonesta) Commentatore certificato 31.10.07 10:57| 
 |
Rispondi al commento

STO SCRIVENDO IN TUTTI GLI ARTICOLI DEL BLOG
AFFINCHE' QUALCUNO RISPONDA, DATO CHE NON RIESCO
A CONTATTARE LA REDAZIONE NE BEPPE.
COMUNQUE LA MIA PROPOSTA E' QUELLA DI UN
" REFERENDUM ABROGATIVO "
DELL'ORA LEGALE.
LA CUI UNICA FUNZIONE E' QUELLA DI CREARE DISAGIO
SOPRATTUTTO AI BAMBINI E AGLI ANZIANI.
I SISTEMI PER RISPARMIARE ENERGIA SONO TANTISSIMI
SI TRATTA SOLO DI METTERLI IN PRATICA.
UN
SALUTO
A
TUTTI.
RISPONDETE PER FAVORE.

mirco montefiori 31.10.07 10:57| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

STO SCRIVENDO SU TUTTI GLI ARTICOLI DEL BLOG
PERCHE' NON RIESCO A CONTATTARE LA REDAZIONE
NE BEPPE.
COMUNQUE LA MIA PROPOSTA SAREBBE QUELLA DI
" UN REFERENDUM ABROGATIVO "
DELL'ORA LEGALE, LA CUI UNICA FUNZIONE
E' SEMPRE STATA ED E' QUELLA DI CREARE DISAGIO
SOPRATTUTTO AI BAMBINI ED AGLI ANZIANI.
I SISTEMI PER RISPARMIARE ENERGIA SONO TANTISSIMI
SI TRATTA SOLTANTO DI APPLICARLI.
QUALCUNO
RISPONDA
GRAZIE.
UN
SALUTO
A
TUTTI.

mirco montefiori 31.10.07 10:36| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 31.10.07 10:34| 
 |
Rispondi al commento

STO SCRIVENDO SU TUTTI GLI ARTICOLI
DEL BLOG PERCHE' NON RIESCO AD AVERE
RISPOSTE O A CONTATTARE LA REDAZIONE
NE I COLLABORATORI TANTOMENO BEPPE.
COMUNQUE VOLEVO SOLO PROPORRE
" UN REFERENDUM ABROGATIVO "
DELL'ORA LEGALE
LA CUI FUNZIONE UNICA E' SEMPRE STATA
ED E' QUELLA DI CREARE DISAGIO
SOPRATTUTTO A BAMBINI
ED ANZIANI.
I SISTEMI PER RISPARMIARE ENERGIA
SONO TANTISSIMI BASTA SOLTANTO
METTERLI IN PRATICA.
QUALCUNO MI RISPONDA, GRAZIE.
UN
SALUTO
A
TUTTI.

mirco montefiori 31.10.07 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Come si e' risolto il problema in Baviera:
e' sufficiente appiccicare alla cassetta un piccolo adesivo giallo con su scritto "Keine Werbung" (niente pubblicita'). Nel caso in cui l'indicazione viene disattesa posso rivolgermi al comune di residenza presentando il "malloppo". Sulla base degli orari e delle localita' di consegna il comune e' in grado di risalire all'agenzia di recapito e di multarla. Nel caso di recidivita' viene sospesa la licenza.

Luca Caroni 31.10.07 09:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Cari amici,
invece di continuare a piangerci addosso per questo o quello... o offenderci per opinioni non concordanti....FACCIAMO qualcosa di veramente dimostrativo!
Un esempio?
Raccogliamo tutte le pubblicità che ci pervengono mensilmente nelle nostre cassette postali (personali) e, l'ultimo giorno del mese, tutti insieme, andiamole a gettare nei cassonetti differenziati (mi raccomando) davanti ai luoghi di "culto" politico... Montecitorio, Palazzo Madama, Palazzi Comunali, etc.. fino al loro collasso...
Non basta?
Ed allora possiamo inviarle (senza affrancatura) ai nostri "dipendenti" (scegliete voi quello che più vi aggrada) presso: la Camera del Senato, o Camera dei Deputati, 00100 Roma!

Nell'attesa che qualcuno si stufi e che decida di fare una legge ad hoc!....

Buon divertimento!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
BEPPE GRILLO FOR PRESIDENT!
"Meglio un Comico al parlamento che un Parlamento di comici...ed altro!"
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Vincenzo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.07 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma sento parlare di giudici di pace e di sentenze varie. Se non ricordo male c'è il semplice Art. 663 del Codice Penale che vieta tutte queste cose.

Claudio Roma 31.10.07 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma sento parlare di giudici di pace e di sentenze varie. Se non ricordo male c'è il semplice Art. 663 edl Codice Penale che vieta tutte queste cose.

Claudio Roma 31.10.07 09:17| 
 |
Rispondi al commento

In alternativa una bella protesta (non violenta) e un tantino incivile: raccogliere tutte le pubblicità di alcune settimane (forse di alcuni giorni bastano) e rovesciarle (tutti insieme) in un punto strategico della città (magari davanti al municipio o sulla porta di una basilica). Credo che insistendo qualcuno dei mittenti potrebbe prendersi una bella multa che lo dissuaderebbe dal rompere i coglioni !

Saluti.

Andrea Manzotti Commentatore certificato 31.10.07 09:11| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Caro Beppe,
ti proporrei di organizzare, per il giorno 8 dicembre p.v., in gemellaggio ai nostri cugini francesi (www.antipub.org), un V-DAY contro la pubblicità cartacea e l'inquinamento cartaceo.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
BEPPE GRILLO FOR PRESIDENT!
"Meglio un Comico al parlamento che un Parlamento di comici...ed altro!"
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Vincenzo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.07 09:04| 
 |
Rispondi al commento

> PER QUEL CAMPIONE MONDIALE DELLE TESTE DI CAZZO DI Riccardo L'Abbate ....

Lo vedi? Non sei in grado di sostenere una discussione senza scendere nell'insulto personale. Quando hai finito la dozzina di termini che conosci, reagisci in modo sproporzionato. Lo posso capire, Billa.

>GUARDA IL POST QUA SOTTO.
STA ROBA LA SMALTITE TU E LA TUA FAMIGLIA VERO? MICA DEVO PAGARE ANCHE IO?

Sì, pagherai anche tu.
A differenza tua, io continuerò a non curarmi del problema utilizzando i bidoni della raccolta differenziata, tu invece travaserai bile in caps lock, per guadagnarti il titolo di "paladino dei commenti di beppe grillo". Yuppi!

> AH NO, TU SEI DI QUELLI CHE FANNO LA TROIA CON LA FIGA DEGLI ALTRI, VERO?

Io sono "uno di quelli" in grado di comporre una proposizione, cosa che non si può dire di te.

> NEMMENO PERDO 1 MINUTO A RISPONDERE AI TUOI PUNTI,

Non ne saresti nemmeno capace in un italiano comprensibile.

> COME SI FA A RISPONDERE A COSE TIPO:
"LA CARTA DELLA PUBBLICITA' E' UNA PERCENTUALE INFINITESIMALE" (?????? FACCIAMO L'8% STIMATO PER DIFETTO VA)

Non sai nemmeno scrivere una percentuale.
L'8%? Ahahah.
Repetita iuvant: non affermare cose che non puoi dimostrare.

> "C'E' LA RACCOLTA DIFFERENZIATA" (EMBE'? CHE SPARISCE NEL NULLA TUTTA STA ROBA SCRITTA SOTTO SE LA DIFFERENZI? A SCEMO..)

No. La raccolta differenziata serve a RIUTILIZZARE un materiale che altrimenti finirebbe in una discarica.
So che ti è difficile comprendere anche questo punto.

> "SE DENUNCI TI RIDONO IN FACCIA" (UN ALTRO CAMPIONE DELL'ILLEGALITA', E CON QUELLO DELLE TESTE DI CAZZO SEI A DUE, BRAVO!)

Campione dell'illegalità? Denunciami.
Hai il mio nome e cognome. Forza.

> MI FERMO QUI CHE LA PIETA' UMANA M'E' RIMASTA

E' la pietà per te stesso che ti manca.

> TU PRENDI 1, GLI ALTRI PAGANO 1000, NON HAI RISPOSTO...
FUTTI FUTTI, BRAVO...

Il fatto di prendere 1 o 1000 non mi esclude da quell'insieme chiamato "altri".
Il papercalculator è davvero commovente, ma comincia con un abaco.

Riccardo L'Abbate 31.10.07 08:56| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CIAO AMICI

METTERE UN AVVISO SULLA CASSETTA DELLE LETTERE DI TIPO STOP PUBBLICITà NON BASTA,VI POSSO DIRE COME HANNO ARGINATO IL PROBLEMA GLI ALTRI PAESI EUROPEI,SI RECANO IN POSTA E RIEMPIONO UN FORMULARIO DOVE DEPENNANO A NON RICEVERE PIù CARTE E CARTACCE PUBBLICITARIE.
OGGI MI AVETE DATO QUALCOSA DA FARE VISTO LA MIA DISSOCUPAZIONE CRONICA MI RECHERò IN POSTA A VEDERE SE ANCHE IN ITALIA HANNO QUESTI FORMULARI.

salvatore visca Commentatore in marcia al V2day 31.10.07 08:55| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Caro Beppe,
ti proporrei di organizzare, per il giorno 8 dicembre p.v., in gemellaggio ai nostri cugini francesi (www.antipub.org), un V-DAY contro la pubblicità cartacea e l'inquinamento cartaceo.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
BEPPE GRILLO FOR PRESIDENT!
"Meglio un Comico al parlamento che un Parlamento di comici...ed altro!"
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Vincenzo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.07 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi sorprende sempre più la tua sensibilità...tu che spari a zero su qualsiasi questione.
Forse dovresti un pò fermarti a riflettere.
Pensi mai che c'è una buona parte di popolo italiano che ci campa, anche sullo stupido volantino pubblicitario???hai idea di quante figure occarrano per realizzarne uno???
Rifletti.
Un Precario

Laura P. 31.10.07 03:03| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più grave non è che venga intasata la buca delle lettere. E nemmeno che siamo noi a pagare per lo smaltimento di queste carte da rifiuto! Certo, è un danno indiretto, ma ancora più diretta viene un'altra considerazione.da qualche tempo le grandi distribuzioni inviano i "volantini" (mattoni a volte, attraverso le Poste Italiane. Ora, anche ammesso che siano le aziende a pagare l'ente Poste per detto servizio, è vero che i postini sono pagati dalle Poste, le quali ricevono sovvenzioni statali. Ossia. NOI paghiamo le Poste. Ma per un servizio diverso, la corrispondenza, che inoltre già contribuiamo a pagare con il francobollo "prioritario". Solo che di prioritaria è rimasta solo la tariffa di 60 cent, mentre le consegne medie si aggirano sui 5 gg per il territorio nazionale (ma non dovevano essere 24H?). e perchè? Ovvio, sono occupati a distribuire i volantini dei centri commerciali. E noi paghiamo!
Una tra le tante storture del sistema Italia, reso possibile dalla privatizzazione delle Poste; enti privati sovvenzionati dallo Stato...ma non era contro i Trattati UE?
Pensate solo che se Alitalia avesse goduto anche solo della metà delle sovvenzioni riservate alle Poste, certamente non sarebbe in questa situazione. e buonanotte a noi contribuenti...

MARCO MACAUDA 31.10.07 01:42| 
 |
Rispondi al commento

INFORMATIVE COMMERCIALI INDESIDERATE ... VIA TELEFONO!!!

dal sito PAGINEBIANCHE.IT - Lettera dall'editore
"Gentile Signora, Gentile Signore,
a decorrere dal mese di agosto 2005 PagineBianche.it pubblica i dati relativi agli abbonati ai servizi di telefonia fissa e mobile, così come sono stati inseriti nella banca dati unica da parte dei singoli operatori telefonici, in conformità ai provvedimenti del Garante Privacy e dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.
Per ogni abbonato sono pertanto pubblicate a titolo gratuito le informazioni di base: nome e cognome per i privati, ragione sociale per le aziende, indirizzo e numero telefonico ... omissis
Inoltre sono pubblicati due simboli, una bustina ed una cornetta telefonica in corrispondenza degli abbonati che hanno espresso il consenso all'utilizzo del proprio indirizzo o numero di telefono per ricevere da parte di terzi informazioni commerciali, materiale pubblicitario o per essere contattati ai fini di vendita diretta o di ricerche di mercato.
I dati degli abbonati presenti in questo elenco che siano privi di questi simboli non potranno quindi essere utilizzati per le suddette attività commerciali o promozionali.
Le novità introdotte, che da un lato tutelano gli abbonati per quanto attiene alle modalità di trattamento dei loro dati personali ... omissis
L'editore"

TUTTE BALLE!!!! Ma porc.... se io ho indicato la BUSTINA è perché voglio ricevere solo e dico solo informazioni commerciali cartacee!!!!! E allora perché passo le mie giornate a ripeterlo ad una serie infinita di operatori commerciali che continuano a telefonarmi fregandosene della mia espressa richiesta di privacy telefonica??????? Ma dico io, anche la TELECOM mi ha chiamato quasi non avesse negli archivi la mia richiesta di comunicazioni commerciali solo cartcaee!!!!!! Quando poi domando a questi signori dove abbiano trovato il mio numero ... allora è lo show dell'ipocrisia ... privacy e legalità un cavolo!!! Ci vediamo al V-DAY!!!

SERGIO M. Commentatore certificato 31.10.07 00:35| 
 |
Rispondi al commento

La difesa esaaperata del diritto d'autore voluta dalle multinazionali del disco ma anche di altri generi di "prodotti" ha visto la guardia di finanza scattare sull'attenti e creare uno speciale corpo presente in tutta Italia.
Gli effetti di una così grande attenzione hanno creato situazioni di una assurdità tale (e di abuso) che non può lasciare indifferenti quanti operano in Internet.
Le agenzie in questi gorni hanno riportato la notizia di quattro persone denunciate presso la procura di Lodi per aver scaricato file in mp3 probabilmente dal solito "mulo".
Cosa vogliono questi signori, guardia di finanza compresa? Ognuno è libero di "scaricare" dalla rete tutto ciò che vuole nella sua abitazione purché non ne faccia commercio duplicando e vendendo.
E' augurabile che l'avvocato che difenderà la "banda dei quattro criminali" imposti la causa correttamente in questo modo altrimenti nessuno sarà più libero di fare nella propria abitaziione tutto ciò che gli pare. Ci mancherebbe altro ci imponessero uno stato di polizia attraverso l'mp3.

mario albanesi 31.10.07 00:30| 
 |
Rispondi al commento

MASTELLA & D'ALEMA

1) DIMISSIONI

2a) PROCESSO (senza RICATTI sulla tenuta governo)

2b) andare in TV e spiegare agli Italiani cosa sta succedendo

3) PROTEZIONE dei magistrati che rischiano la pelle

Il banchiere sono me /2
"Senza i partiti, finisce che comandano i militari e i banchieri" (Massimo D'Alema, 19 settembre 2007)

D'Alema: E' venuto a trovarmi Vito Bonsignore (eurodeputato Udc e socio Bnl, ndr).
Consorte: Sì. Ci ho parlato ieri. Uhm.
D'Alema: Che dà... un consiglio.
Consorte: Sì. Se rimanere dentro o vendere tutto.
D'Alema: No, voleva dirmi... voleva sapere se io gli chiedevo di fare quello che tu gli hai chiesto di fare, oppure no. ...(ridacchia)...
Consorte: ...(ride)...
D'Alema: Che voleva alcune altre cose, diciamo.
Consorte: Ecco, immaginavo. Non era disinteressato.
D'Alema: A latere su un tavolo politico.
Consorte: Eh, eh.
D'Alema: Ti volevo informare che io ho... ho regolato da parte mia.
Consorte: Eh.
D'Alema: Lui mi ha detto che lui resta, ha detto che resta...
Consorte: Ah, sì. Uhm. Bene.
D'Alema: E' disposto a concordare con voi un anno, due anni...
Consorte: Uhm, uhm.
D'Alema: ... il tempo che vi serve.
Consorte: Sì, sì. No, ma io lì sono stato... in effetti, ho detto: "guardi, decida come ritiene meglio" - dico - "se lei vuole uscire, noi... onoreremo gli impegni subito come facciamo con gli altri, se lei rimane ci fa piacere"...
D'Alema: Eh... Gianni, andiamo alla... al sodo, se vi serve resta...
Consorte: Sì, sì, sì, sì. E basta.
D'Alema: Poi... noi non ci siamo parlati, eh?
Consorte: No, assolutamente.
(telefonata intercettata il 14 luglio 2005)

federico ferme 31.10.07 00:29| 
 |
Rispondi al commento

INFORMATIVE COMMERCIALI INDESIDERATE ... VIA TELEFONO!!!

dal sito PAGINEBIANCHE.IT - Lettera dall'editore
"Gentile Signora, Gentile Signore,
a decorrere dal mese di agosto 2005 PagineBianche.it pubblica i dati relativi agli abbonati ai servizi di telefonia fissa e mobile, così come sono stati inseriti nella banca dati unica da parte dei singoli operatori telefonici, in conformità ai provvedimenti del Garante Privacy e dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.
Per ogni abbonato sono pertanto pubblicate a titolo gratuito le informazioni di base: nome e cognome per i privati, ragione sociale per le aziende, indirizzo e numero telefonico ... omissis
Inoltre sono pubblicati due simboli, una bustina ed una cornetta telefonica in corrispondenza degli abbonati che hanno espresso il consenso all'utilizzo del proprio indirizzo o numero di telefono per ricevere da parte di terzi informazioni commerciali, materiale pubblicitario o per essere contattati ai fini di vendita diretta o di ricerche di mercato.
I dati degli abbonati presenti in questo elenco che siano privi di questi simboli non potranno quindi essere utilizzati per le suddette attività commerciali o promozionali.
Le novità introdotte, che da un lato tutelano gli abbonati per quanto attiene alle modalità di trattamento dei loro dati personali ... omissis
L'editore"

TUTTE BALLE!!!! Ma porc.... se io ho indicato la BUSTINA è perché voglio ricevere solo e dico solo informazioni commerciali cartacee!!!!! E allora perché passo le mie giornate a ripeterlo ad una serie infinita di operatori commerciali che continuano a telefonarmi fregandosene della mia espressa richiesta di privacy telefonica??????? Ma dico io, anche la TELECOM mi ha chiamato quasi non avesse negli archivi la mia richiesta di comunicazioni commerciali solo cartcaee!!!!!! Quando poi domando a questi signori dove abbiano trovato il mio numero ... allora è lo show dell'ipocrisia ... privacy e legalità un cavolo!!! Ci vediamo al V-DAY!!!

SERGIO M. Commentatore certificato 31.10.07 00:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo dopo battaglie contro grandi cause, si inabissa nelle stronzate...
Francamente faccio anche parte del Meet Up di Senigallia(gli amici di Grillo).
Siamo all'alba del tracollo e lui pensa alle sue cassette della posta. Non è che Gillo si sveglia la mattina e i problemini che si ritrova fra i piedi li pubblica. Io perché avrei una vecchia al 3°piano che la mattina mi frega sempre l'ascensore, abbattiamola!

Beppe fai pagare meno i tuoi spettacoli e deciditi
ad'essere coerente. Stai facendo grandi battaglie e non puoi permetterti come direbbe Giampiero Mughini(che io odio)
NON TI ABISSARE NELLE STRONZATE!!

Sorrow the Hack 31.10.07 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio che torni Berlusconi...........
Prodi però ha due soggetti pericolosissimi nella squadra di governo..........

Mastella
e
D'Alema

Devono DIMETTERSI senza RICATTI!!


Il banchiere sono me /2
"Senza i partiti, finisce che comandano i militari e i banchieri" (Massimo D'Alema, 19 settembre 2007)

D'Alema: E' venuto a trovarmi Vito Bonsignore (eurodeputato Udc e socio Bnl, ndr).
Consorte: Sì. Ci ho parlato ieri. Uhm.
D'Alema: Che dà... un consiglio.
Consorte: Sì. Se rimanere dentro o vendere tutto.
D'Alema: No, voleva dirmi... voleva sapere se io gli chiedevo di fare quello che tu gli hai chiesto di fare, oppure no. ...(ridacchia)...
Consorte: ...(ride)...
D'Alema: Che voleva alcune altre cose, diciamo.
Consorte: Ecco, immaginavo. Non era disinteressato.
D'Alema: A latere su un tavolo politico.
Consorte: Eh, eh.
D'Alema: Ti volevo informare che io ho... ho regolato da parte mia.
Consorte: Eh.
D'Alema: Lui mi ha detto che lui resta, ha detto che resta...
Consorte: Ah, sì. Uhm. Bene.
D'Alema: E' disposto a concordare con voi un anno, due anni...
Consorte: Uhm, uhm.
D'Alema: ... il tempo che vi serve.
Consorte: Sì, sì. No, ma io lì sono stato... in effetti, ho detto: "guardi, decida come ritiene meglio" - dico - "se lei vuole uscire, noi... onoreremo gli impegni subito come facciamo con gli altri, se lei rimane ci fa piacere"...
D'Alema: Eh... Gianni, andiamo alla... al sodo, se vi serve resta...
Consorte: Sì, sì, sì, sì. E basta.
D'Alema: Poi... noi non ci siamo parlati, eh?
Consorte: No, assolutamente.
(telefonata intercettata il 14 luglio 2005)

federico ferme 31.10.07 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Ehi!!! Io ho preso 5 voti! Percho non compare il mio commento qui?

Uto P.I.A. D'Elica Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.07 00:11| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 30.10.07 23:58| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,l'altro giorno ho incontrato un ragazzo che faceva volantinaggio nel mi palazzo e quando gli ho detto che la pubblicità va lasciata nell'apposita buchetta,destinata alla pubblicita (c'è anche scritto a caratteri cubitali ed in rosso),mi ha risposto che se non la lasciava nella buchetta di ogni singolo appartamento non gli veniva retribuito il lavoro...non ho trovato parole per rispondergli e sono andato via!!! questo succede a bologna

michelangelo marra 30.10.07 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono veramente stufo di avere pacchi enormi di pubblicità indesiedrata da smaltire.

Giuseppe Digosciu Commentatore certificato 30.10.07 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono delle apposite cassette raccogli-pubblicità che vengono installate nei condomini. In questo modo le cassette postali non sono invase da messaggi non desiderati. Inoltre questo tipo di raccoglitore permette il recupero da parte di chi ha depositato la pubblicità del materiale non utilizzato.
Come membro di un'associazione devo dire che senza la postalizzazione di semplici e piccoli volantini non potremmo sopravvivere.

Eric Lutz 30.10.07 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, con tutto il rispetto (si fa per dire) per queste tue tematiche... ma con tutto quello che sta succedendo dalle parti del tuo presunto sodale Di Pietro, non ti pare che sia il caso di spendere qualche parola e di farci PARTECIPI dei tuoi convincimenti? O hai già cominciato con le remore, i distinguo ecc. della CASTA? Siamo in molti ad attendere trepidanti un tuo sonoro VAFFA anche per questo astuto opportunista....

mario lapenna 30.10.07 23:37| 
 |
Rispondi al commento

ASCOLTIAMO QUELLO CHE DICE DI PIETRO NEL VIDEO

DEL SUO BLOG

E POI PARLIAMO!!!

DI PIETRO VA SOSTENUTO

NN TI PREOCCUPARE LI MANDIAMO A CASA

E DI PIETRO TORNA A FARE IL MAGGISTRATO

CHE CI PENSI TU!!!

Stefano Ventura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, con tutto il rispetto (si fa per dire) per queste tue tematiche... ma con tutto quello che sta succedendo dalle parti del tuo presunto sodale Di Pietro, non ti pare che sia il caso di spendere qualche parola e di farci PARTECIPI dei tuoi convincimenti? O hai già cominciato con le remore, i distinguo ecc. della CASTA? Siamo in molti ad attendere trepidanti un tuo sonoro VAFFA anche per questo astuto opportunista....

mario lapenna 30.10.07 23:26| 
 |
Rispondi al commento

X I VOLANTINAGGINI PART TIME!!!!!!!


CONTINUATE A FARE VOLANTINAGGIO


MA NON MI INTASATE LA MIA CASSETTA


(ANCHE SE C'è LA CASSETTA X LA PUBBLICITà!!!)


VOLANTINATE UN Pò E POI IL RESTO LO BUTTATE


NEL CASSONETTO DELLA CARTA OVVIO!!!!!!!!!

Stefano Ventura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, con tutto il rispetto (si fa per dire) per queste tue tematiche... ma con tutto quello che sta succedendo dalle parti del tuo presunto sodale Di Pietro, non ti pare che sia il caso di spendere qualche parola e di farci PARTECIPI dei tuoi convincimenti? O hai già cominciato con le remore, i distinguo ecc. della CASTA? Siamo in molti ad attendere trepidanti un tuo sonoro VAFFA anche per questo astuto opportunista....

mario lapenna 30.10.07 23:13| 
 |
Rispondi al commento

X I VOLANTINAGGINI PART TIME!!!!!!!


CONTINUATE A FARE VOLANTINAGGIO


MA NON MI INTASATE LA MIA CASSETTA


(ANCHE SE C'è LA CASSETTA X LA PUBBLICITà!!!)


VOLANTINATE UN Pò E POI IL RESTO LO BUTTATE


NEL CASSONETTO DELLA CARTA OVVIO!!!!!!!!!

Stefano Ventura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, con tutto il rispetto (si fa per dire) per queste tue tematiche... ma con tutto quello che sta succedendo dalle parti del tuo presunto sodale Di Pietro, non ti pare che sia il caso di spendere qualche parola e di farci PARTECIPI dei tuoi convincimenti? O hai già cominciato con le remore, i distinguo ecc. della CASTA? Siamo in molti ad attendere trepidanti un tuo sonoro VAFFA anche per questo astuto opportunista....

mario lapenna 30.10.07 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, vi prego, andate a vedere cosa sta succedendo sul blog di Di Pietro (www.antoniodipietro.it)
Altro che Caporetto!!!
Leggete i commenti, un suicidio politico bello e buono!!!!

Marco V. 30.10.07 22:45| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE GRILLO SONO UNO DEI MILIONI DI SCHIAVI MODERNI DEL NOSTRO PAESE CHE TI SCRIVE DAL PROFONDO SUD PER DARTI UN'INFORMAZIONE RIGUARDO IL PROBLEMA DELLA PUBLICITA'.
IO SONO UN POSTINO ABUSIVO COME LI CHIAMI TU (SENZA CONTRATTO E COMPLETAMENTE IN NERO) CHE PER VIVERE FA CHILOMETRI E CHILOMETRI AL GIORNO. LA SOLUZIONE AL TUO QUESITO HA DUE FACILI APPLICAZIONI, LA PRIMA E' METTERE DEGLI ADESIVI CHE VIETANO IN MODO CHIARO ED ESPLICITO L'INSERIMENTO DI MATERIALE PUBBLICITARIO (E CHI NN SI ATTIENE ALLA TUA SCELTA E PUNIBILE PER LEGGE)ANCHE IN MODO IMMEDIATO FACENDO PRESENTE IL FATTO AL PIU' VICINO COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE CHE PROVVEDERA' A SANZIONARE SIA IL VOLANTINATORE , CHE LA DITTA O AZIENDA PUBBLICITARIA, COMPRESO ANCHE L'AZIENDA A CUI FAI PUBBLICITA' (ES. LICHEA, LIDL ,AUCHAN QUALSIASI COSA).LA SECONDA SOLUZIONE IN VERITA' E UNA MEZZA SOLUZIONE PERCHE' CONSISTE NEL MONTARE UNA CASSETTA AD USO PUBBLICITARIO CHE TEORICAMENTE EVITERA'L'INTASAMENTO DI QUELLA POSTALE, MA CHE NON RISOLVE ASSOLUTAMENTE I PROBLEMI LEGATI ALLE TASSE A CUI TU FAI RIFERIMENTO. CARO BEPPE ,SPERO CON TUTTO IL CUORE DI AVERTI DATO INFORMAZIONI UTILI E CHE TI POSSONO SERVIRE HA MIGLIORARE LA SITUAZIONE PER QUESTO PROBLEMA (E ANCHE A NON FARMI PICCHIARE DALLE GENTE CHE CI INCONTRA PER STRADA )O PEGGIO FARCI PERDERE IL LAVORO ANCHE SE E IN NERO.

luca vitale Commentatore certificato 30.10.07 22:37| 
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHE' VOGLIONO TAPPARCI LA BOCCA:

http://www.endedtime.altervista.org

ARGO NAUT 30.10.07 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente qualcuno che si mette dalla parte che li distribuisce: quando molte persone in Italia
hanno lavori precari, part-time, con orari atipici, come me anche il volantinaggio diventa una fonte secondaria di reddito e di lavoro vitale. Io lo faccio da molti anni perche' ho un lavoro in regola part-time con orari e flessibilita' atipiche. I veri problemi del volantinaggio sono due:
1)La pubblicita', viene pagata alle agenzie di
pubblicita' per il numero di volantini stampati
e non per il tempo necessario per la copertura
delle zone interessate dalla distribuzione pubblicitaria. Finisce cosi' si stampano centinaia se non migliaia di volantini in piu' del necessario.Molti lavorano per pochi soldi
e per giunta in nero altrimenti chi gestisce e
organizza la distribuzione non ce la fa con le spese e non ha profitto.

2)I promo posta molte volte NON SONO DISTRIBUITI
DA POSTE ITALIANE come dovrebbe essere.Andate
a indagare su chi ci guadagna sulle spalle e
le braccia di chi poi li distribuisce questi
promo posta.

3)I giornali e televisione finanziati con soldi
pubblici sono pieni di pubblicita' indesiderata da lettori che dequalificano e condizionano
gli stessi giornali e televisioni.

Davide Segalini, operatore televisivo

Davide Segalini 30.10.07 22:33| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE GRILLO SONO UNO DEI MILIONI DI SCHIAVI MODERNI DEL NOSTRO PAESE CHE TI SCRIVE DAL PROFONDO SUD PER DARTI UN'INFORMAZIONE RIGUARDO IL PROBLEMA DELLA PUBLICITA'.
IO SONO UN POSTINO ABUSIVO COME LI CHIAMI TU (SENZA CONTRATTO E COMPLETAMENTE IN NERO) CHE PER VIVERE FA CHILOMETRI E CHILOMETRI AL GIORNO. LA SOLUZIONE AL TUO QUESITO HA DUE FACILI APPLICAZIONI, LA PRIMA E' METTERE DEGLI ADESIVI CHE VIETANO IN MODO CHIARO ED ESPLICITO L'INSERIMENTO DI MATERIALE PUBBLICITARIO (E CHI NN SI ATTIENE ALLA TUA SCELTA E PUNIBILE PER LEGGE)ANCHE IN MODO IMMEDIATO FACENDO PRESENTE IL FATTO AL PIU' VICINO COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE CHE PROVVEDERA' A SANZIONARE SIA IL VOLANTINATORE , CHE LA DITTA O AZIENDA PUBBLICITARIA, COMPRESO ANCHE L'AZIENDA A CUI FAI PUBBLICITA' (ES. LICHEA, LIDL ,AUCHAN QUALSIASI COSA).LA SECONDA SOLUZIONE IN VERITA' E UNA MEZZA SOLUZIONE PERCHE' CONSISTE NEL MONTARE UNA CASSETTA AD USO PUBBLICITARIO CHE TEORICAMENTE EVITERA'L'INTASAMENTO DI QUELLA POSTALE, MA CHE NON RISOLVE ASSOLUTAMENTE I PROBLEMI LEGATI ALLE TASSE A CUI TU FAI RIFERIMENTO. CARO BEPPE ,SPERO CON TUTTO IL CUORE DI AVERTI DATO INFORMAZIONI UTILI E CHE TI POSSONO SERVIRE HA MIGLIORARE LA SITUAZIONE PER QUESTO PROBLEMA (E ANCHE A NON FARMI PICCHIARE DALLE GENTE CHE CI INCONTRA PER STRADA )O PEGGIO FARCI PERDERE IL LAVORO ANCHE SE E IN NERO.

luca vitale Commentatore certificato 30.10.07 22:23| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più grave non è che venga intasata la buca delle lettere. E nemmeno che siamo noi a pagare per lo smaltimento di queste carte da rifiuto! Certo, è un danno indiretto, ma ancora più diretta viene un'altra considerazione.da qualche tempo le grandi distribuzioni inviano i "volantini" (mattoni a volte, attraverso le Poste Italiane. Ora, anche ammesso che siano le aziende a pagare l'ente Poste per detto servizio, è vero che i postini sono pagati dalle Poste, le quali ricevono sovvenzioni statali. Ossia. NOI paghiamo le Poste. Ma per un servizio diverso, la corrispondenza, che inoltre già contribuiamo a pagare con il francobollo "prioritario". Solo che di prioritaria è rimasta solo la tariffa di 60 cent, mentre le consegne medie si aggirano sui 5 gg per il territorio nazionale (ma non dovevano essere 24H?). e perchè? Ovvio, sono occupati a distribuire i volantini dei centri commerciali. E noi paghiamo!
Una tra le tante storture del sistema Italia, reso possibile dalla privatizzazione delle Poste; enti privati sovvenzionati dallo Stato...ma non era contro i Trattati UE?
Pensate solo che se Alitalia avesse goduto anche solo della metà delle sovvenzioni riservate alle Poste, certamente non sarebbe in questa situazione. e buonanotte a noi contribuenti...

MARCO MACAUDA 30.10.07 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Anche questa contro la pubblicità indesiderata è una battaglia sacrosanta. Anche perchè questa pubblicità ha un costo, che sicuramente ritroviamo caricato sui prezzi praticati dagli esercizi stessi.
In più ci sono le "semifrodi", fatte di offerte speciali vantaggiose, per le quali però gli esercizi si approvvigionano con un numero estremamente esiguo di pezzi. Tu vai fino all'ipermercato per comprarti le scarpiere ametà prezzo, non ce le trovi più, ma intanto che sei arrivato fino a lì, fai spesa, guardi altri articoli e ti ivogli anche di quello che in offerta non è.
UN'ultimo commento: io devo smaltire anche una montagna di richieste di soldi da parte di istituti benefici, opere religiose, associazioni di sostegno di cause varie...
Pure la beneficenza si fa per scelta, come si fa a NON ricevere più anche tutta questa roba?

Anna Martellotti 30.10.07 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedevo se si potesse mettere una specie di "avviso" chiamiamolo così anche per quelle compagnie tipo FastWeb che ti chiamano a casa una ventina di vlte per proporti una tariffa a cui tu ti freghi ed ogni volta devi incazzarti con una Co.

luca barducci 30.10.07 22:05| 
 |
Rispondi al commento

...guardate che cosa hanno programmato i nostri
vicini francesi per l'8 dicembre per protestare
contro la pubblicita' che invade le loro cassette postali:

http://www.antipub.org/
actions/index.php?page=devers_08_12_07

Noi non siamo ancora a quei livelli di presa di coscienza, ci manca molto, ma ci vorrebbe poco...
...e sta a tutti noi fare il passa parola sul tema, a parlarne in ogni occasione, soprattutto ai giovani...

Mauro P. Commentatore certificato 30.10.07 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi hanno avvisata che pur avendo ricevuto 5 voti al mio post, qui non compare! Ehi MARCO Ca'! Ricordi l'intervista a Montanari che IO ti avevo confidato di voler fare per confutare ogni illazione nei suoi confronti e che poi ... hai fatto tu? Su_Su, è acqua passata per me ... TI PERDONO! Ma non sopporto la parzialità!

Qui il mio commento con 5 voti

http://www.beppegrillo.it/2007/10/la_pubblicita_s_0.html#page_4

Questo il commento:

Mi ha telefonato un mio amico da Cuba e mi ha confessato che anche lui vorrebbe un risarcimento per danno esistenziale a causa del ... la casserra della posta intasata.

Ma qui abbiamo perso il senso della misura o sbaglio?

Posso capire se vuole essere una provocazione_deterrente per questo tipo di pubblicità che quamdo trovo nella cassetta getto immediatamente nel cestino che è appositamente posto accanto alle cassette. M'inc perchè penso allo spreco, riciclata o no sempre alberi quella carta è costata. Penso alla monnezza che ci sta soffocando, ai soldi che vanno in fumo e che poi restituiamo noi, sempre noi, con l'adeguata maggiorazione del prodotto che pubblicizza. Penso allo sfruttamento di chi pone materialmente quel volantino nella cassetta. Li ho visti spesso scendere da furgoni, tipo caporalato, ed avviarsi con il loro carrellino a distribuire prendendo due lire di compenso. A questi bisognerebbe pagare un danno esisrenziale!

Credere realmente che avere la cassetta intasata di volantini pubblicitari possa causare un danno esistenziale è UNO SCHIAFFO a chi una cassetta neanche ce l'ha! Ecc. ecc.

Diamoci una ridimensionata, va'.

Ora capisco il perchè della lentezza dei tribunali ... si fa causa per delle cazzate e le questioni IMPORTANTI devono attendere.

Diamoci una ridimensionata, va'.


Uto P.I.A. D'Elica 30.10.07 00:19 | Rispondi al commento |
Vota commento
Currently 3.4/5 1 2 3 4 5 (voti: 5)


Uto P.I.A. D'Elica Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Io, il messaggio che la pubblicità non è desiderata ce l'ho messo ma non ho sortito l'effetto sperato. Domani vado dal giudice di Pace e vediamo...

Un abbraccio!
Marco

Marco Pugliese 30.10.07 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Per pubblica informazione:
A Creazzo ma anche in tutta la provicia di Vicenza,e in buona parte d'Italia è obbligatorio effetture la differenziazione dei rifiuti in:
Riciclabili:
-materiali termoplastici(se non sapete la differenza con i termoindurenti cercate su wikipedia)che si riciclano in modo meno inquinate e dispendioso del vetro(in termini energetici: fondono a 150:300°C)
-matreiali metallici,comuni e pregiati(come gli acciai inox)le ghise e il rame
-vetro(anche se è preferibile riuttilizzare i vouti in quanto necessitano solo di un lavaggio a 120°C anzichè: frantumazione, pulizia...e infine rifusione a 1200°C circa)
-carta(i mitici e super pubblicizzati tetrapack hanno un rivestimento interno di plastica e alluminio che ne rende antieconomco e molto complicato il riciclo a beneficio delle tasche di chi li produce)
-organici:diventano ottimi concimi
-legno
-componenti elettronici e rifiuti che necessitano di trattamenti specifici;
-ceramiche e scarti di edilizia(spero che vengano presto riutilizzati come valido sostituto alla sabbia,ghiaia ecc...evitandoci di demolire montagne e sdrenare fiumi)
Non riciclabili: i.e. tutto quello che la gente per pura ignoranza, mancanza di inventiva e un briciolo di ingegno non sa come riclare.

Ma Dopo tutto questo bell'elenco?
Tutte queste cose gia pronte e separate da noi, che ci facciamo dissanguare anche dalla tassa sui rifiuti per smaltirle?
Chi ci guadagna??
Chi le riutilizza: ditte specializzate nel riciclaggio di una delle precedenti categorie o sotto categorie e, si fanno pagare per ricevere i nostri rifiuti e, dopo averli rimessi a nuovo, ce li rivendono come nuovi?
Esempio stupido:se bevessi una bottiglia d'acqua al giorno:pagherei la bottiglia di platica 0,01€ e pagherei qualcuno per smaltirla 0,01€ poi da questo qualcuno ricomprerei la stessa quantità di platica.
Totale € 15,30 annui: per la stessa quantità di platica! Bevendo in Bottiglia di vetro e restituendo i vuoti li pago una volta sola!!

Giovanni Stefani 30.10.07 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, se inizi a attaccarti al fumo della pubblicità nella cassetta della posta abbiamo chiuso.
E' possibile che la pubblicità affondi la cassetta postale, ma non mi sembra molto grave visto che si può installare un apposito contenitore.
Quanto non serve può essere riciclato, d'altra parte la pubblicità televisiva che ti annega il cervello chi la ricicla?
Infine non credo che in termini quantitativi la pubblicità sia il problema n.1 dell'inquinamento per gli italiani.
NON PENSATE CHE SAREBBE MEGLIO OCCUPARSI DELL'"AMICO" DI PIETRO CHE (INSIEME A MASTELLA) HA AFFOSSATO LA RICHIESTA DI COMMISSIONE D'INCHIESTA PER IL G8?
BUONA FORTUNA, ITALIA. Ne hai bisogno.

Giorgio Zintu 30.10.07 21:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari Sig Politici
prima o poi ci sarà una
RIVOLUZIONE CIVILE
LA COLPA è Vostra....
Viva Gli ITALIANI ++++

Rocco Baldi 30.10.07 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PUBBLICITA è dannosa,è vero,anche i giornali, sono dannosi quando scrivono cazzate o peggio omettono di scrivere i fatti,i fatti,non le notizie rigirate come fa più comodo al politico di turno.Pensiamo prima di parlare di falsi problemi,forse pochi? si sono accorti che da un giorno all'altro il costo della revisione degli auto veicoli , obbligatoria(pena il ritiro dell'libretto di circolazione,con relativa multa)è aumentato di euro 23,00 poca cosa per PRODI E CASTA AL SEGUITO ma tanto per chi non può cambiarla ogni due anni.Altro che sinistra quì siamo alla DESTRA della destra della destra,da fare impallidire il peggiore dei cazzoni non so come definire un governo con la g sotto minuscola di sinistra che la mette nel CULO sempre e solo ai poveracci,ricordiamoci di tutte le CAZZATE che ci hanno detto per farsi votare.DOVEVANO RICOSTRUIRE L'ITALIA DEL DOPO berlusconi.MEI COJONI .ANDASSERO AFFFFFFFFFFFFANCULOOOOOOOOOO

Andrea C. Commentatore certificato 30.10.07 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe,
Sono anni che lamento questo preblema!
La soluzione per NON far intasare la cassetta della posta con la pubblicità è mettere un cestino sotto la cassetta della posta e con un adesivo dire di buttare lì la pubblicità.
Tuttavia NON è la soluzione per evitare di sprecare carta inutilmente e questo mi rattrista molto. Il problema è che NON dovrebbero mandarla questa pubblicità e fare dei siti intelligenti di consultazione per chi ha bisogno di qualcosa.

Grazie Beppe, continua così!

Massimo Conti 30.10.07 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, su quello che dici dei volantini della pubblicità messi aggressivamente dalle grandi aziende hai ragione!!
Nel mio condominio il problema è stato risolto mettendo fuori dalle porte principali del condominio il cassettone condominiale con scritto: PUBBLICITà cosi chi consegna la pubblicità non deve neanche stare a suonare per farsi aprire.

Marco C. Commentatore certificato 30.10.07 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Se utiliziamo il caminetto come dice Emanuele, ci mettiamo dalla parte degli inceneritori...non avrebbe molto senso...
Io credo che questo post abbia solo l'obbiettivo di educare le persone a non sprecare tanta carta...in fondo se sommiamo tutte le cassette postali, il problema diventa rilevante. Immaginate...se TUTTI dividessimo i rifiuti in diversi contenitori in base al materiale di scarto (riciclo alla fonte) e NESSUNO ricevesse quintali mensili di carta indesiderata, si farebbe un bel passo verso l'eliminazione di forme di smaltimento rifiuti dannosa e diminuirebbe anche il quantitativo di rifiuti gettato via.
Saluti...

Patrick F. Commentatore certificato 30.10.07 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Se utiliziamo il caminetto come dice Emanuele, ci mettiamo dalla parte degli inceneritori...non avrebbe molto senso...
Io credo che questo post abbia solo l'obbiettivo di educare le persone a non sprecare tanta carta...in fondo se sommiamo tutte le cassette postali, il problema diventa rilevante. Immaginate...se TUTTI dividessimo i rifiuti in diversi contenitori in base al materiale di scarto (riciclo alla fonte) e NESSUNO ricevesse quintali mensili di carta indesiderata, si farebbe un bel passo verso l'eliminazione di forme di smaltimento rifiuti dannosa e diminuirebbe anche il quantitativo di rifiuti gettato via.
Saluti...

Patrick F. Commentatore certificato 30.10.07 20:36| 
 |
Rispondi al commento

igni tanto i tuoi post sono di una banalità surreale.
Ma Tonino Di pietr ti batte.
Ciao Beppe, sei comunque interessante
Pablo

pablo marinero 30.10.07 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.... per non parlare di quelli che, a cassetta piena, la depositano per terra, anche con la pioggia. Sarebbe bello sapere come sono inquadrati contrattualmente i poveracci che la portano in giro.

c. moretti 30.10.07 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Se utiliziamo il caminetto come dice Emanuele, ci mettiamo dalla parte degli inceneritori...non avrebbe molto senso...
Io credo che questo post abbia solo l'obbiettivo di educare le persone a non sprecare tanta carta...in fondo se sommiamo tutte le cassette postali, il problema diventa rilevante. Immaginate...se TUTTI dividessimo i rifiuti in diversi contenitori in base al materiale di scarto (riciclo alla fonte) e NESSUNO ricevesse quintali mensili di carta indesiderata, si farebbe un bel passo verso l'eliminazione di forme di smaltimento rifiuti dannosa e diminuirebbe anche il quantitativo di rifiuti gettato via.
Saluti...

Patrick Taffoni 30.10.07 20:27| 
 |
Rispondi al commento

carissimo.BEPPE. qualsiasi forma legittima di diritto in italia e' utopistico.io dico.dico .la nostra amata posta ci porta qulcosa che noi non abbiamo mai chiesto.restituiamo. al. mittente.vedo gia' furgoni (POSTE).in fila per entrare nelle discariche CITTADINE.AVVISO AI NAVIGANTI.

re fraschini bibo 30.10.07 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo ha sollevato un altro problema spinoso, non solo per le problematiche relative all'ingombro delle caselle di posta ma anche all'utilizzo di quantitativi non indifferenti di carta. Ricordo una volta a Vienna, un signore mi porse un volantino pubblicitario per strada ed io, dopo averlo visionato ho pensato di cestinarlo. Ho solo pensato di cestinarlo, perchè appena il tipo ha capito le mie intenzioni si è avvicinato ed si è ripreso il volantino per darlo ad un altro. Che lezione di civiltà.

Roberto Manfredi 30.10.07 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, se inizi a attaccarti al fumo della pubblicità nella cassetta della posta abbiamo chiuso.
E' possibile che la pubblicità affondi la cassetta postale, ma non mi sembra molto grave visto che si può installare un apposito contenitore.
Quanto non serve può essere riciclato, d'altra parte la pubblicità televisiva che ti annega il cervello chi la ricicla?
Infine non credo che in termini quantitativi la pubblicità sia il problema n.1 dell'inquinamento per gli italiani.
NON PENSATE CHE SAREBBE MEGLIO OCCUPARSI DELL'"AMICO" DI PIETRO CHE (INSIEME A MASTELLA) HA AFFOSSATO LA RICHIESTA DI COMMISSIONE D'INCHIESTA PER IL G8?
BUONA FORTUNA, ITALIA. Ne hai bisogno.

Giorgio Zintu 30.10.07 20:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, se inizi a attaccarti al fumo della pubblicità nella cassetta della posta siamo messi male.
E' possibile che la pubblicità affondi la cassetta postale, ma non mi sembra molto grave visto che si può installare un apposito contenitore.
Quanto non serve può essere riciclato, d'altra parte la pubblicità televisiva che ti annega il cervello chi la ricicla?
Infine non credo che in termini quantitativi la pubblicità sia il problema n.1 dell'inquinamento per gli italiani.
NON PENSATE CHE SAREBBE MEGLIO OCCUPARSI DELL'"AMICO" DI PIETRO CHE (INSIEME A MASTELLA) HA AFFOSSATO LA RICHIESTA DI COMMISSIONE D'INCHIESTA PER IL G8?
BUONA FORTUNA, ITALIA. Ne hai bisogno.

Giorgio Zintu 30.10.07 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, se inizi a attaccarti al fumo della pubblicità nella cassetta della posta siamo messi male.
E' possibile che la pubblicità affondi la cassetta postale, ma non mi sembra molto grave visto che si può installare un apposito contenitore.
Quanto non serve può essere riciclato, d'altra parte la pubblicità televisiva che ti annega il cervello chi la ricicla?
Infine non credo che in termini quantitativi la pubblicità sia il problema n.1 dell'inquinamento per gli italiani.
NON PENSATE CHE SAREBBE MEGLIO OCCUPARSI DELL'"AMICO" DI PIETRO CHE (INSIEME A MASTELLA) HA AFFOSSATO LA RICHIESTA DI COMMISSIONE D'INCHIESTA PER IL G8?
BUONA FORTUNA, ITALIA. Ne hai bisogno.

Giorgio Zintu 30.10.07 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma certo, per la pubblicitá basta costruire una cassetta delle lettere piú grande a forma di "stufa" e quando é piena di depliant e altre schifezze si incenerisce il tutto, semplice no?

Emanuele Manunza Commentatore certificato 30.10.07 20:01| 
 |
Rispondi al commento

La pubblicità, dovrebbe essere come l' informazione...dovrebbe informare il consumatore o il lettore, da una parte sulla realtà delle cose che capitano in questo nostro mondo e dall' altra offrire un modo per ovviare alle pene che questo nostro mondo soffre!
Io...adesso, vorrei fare l' uno e l' altro!
Leggete e divulgate...che per una volta la pubblicità, serva davvero a qualche cosa!
Grazie
"Bisogna fare qualcosa. Questo deve finire, per favore non lasciar perdere...
Come se non avessi visto niente.
Davvero, giudicalo tu solo:


http://www.petatv.com/tvpopup/video.asp?video=fur_farm&Player=wm&speed=med


Si può permettere che succeda questo?
Che ognuno si comporti come gli dice
la Sua coscienza, però guardate il video e pensate.
Non so se aiuteremo che questa situazione cambi, pero proviamoci!
Firmate sotto per fermare questa mattanza! Ci servono 500 firme, però non fermatevi a 500...
Continuate a far circolare il video. Attenzione, il video è molto duro.
Se non puoi vederlo pigiando direttamente nel collegamento, copia e incolla
Nella casella di Internet.
Se sei sconvolto per quello che hai visto scrivi il tuo nome e il cognome
Alla fine dalla lista e
Mandalo a tutti I tuoi contatti.
ATTENZIONE: non fate circolare con 'inoltra'. Usate un nuovo messaggio
E usate 'copia-incolla'. Quando la lista raggiunge 550 inviatela a
PETA2@peta.org.
Grazie

mauro novarese Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a tutti, Beppe io credo che una volta scritto sulla cassetta delle lettere o in prox. della buca: (proprietà privata) e che non si accetta nulla altro che la convenzionale corrispondenza con timbro postale, sia più che lecito denunciare presso le autorità competenti i mittenti che depositano direttamente o tramite terzi, deplian o volantini publicitari, perche abusano impropriamente della proprietà di terzi. Inquinando, per di più creano un danno economico, (spesa per la netezza urbana) in quanto è un dovere etico, morale e civile tenere pulito l'ambiente.
Supponiamo che io vada di fronte la caserma di una delle forze dell'ordine, mi mettessi a lanciargli delle cartacce nel cortile con su scritto il mio nome e cognome, secondo te Beppe: Cosa mi potrebbe succedere? (Aparte chiamare la neuro...). Minimo mi farebbero recapitare a casa la fattura della ditta delle pulizie e poi mi becco pure una denuncia per deturpamento o inquinamento di suolo publico.

David Angioi Commentatore certificato 30.10.07 19:59| 
 |
Rispondi al commento

fino ad oggi ho rimandato al mittente in busta chiusa la pubblicità...ovviamente snz francobollo
e cn la scritta urgente mlt ben evidenziata.
ho speso 5 cent x la busta ma vuoi mettere la goduria(conosci qualcuno k nn ritira 1 busta cn scritto urgente anche se senza francobollo).
cmnq da oggi faro' cm da te suggerito. a presto

nicolai panetta 30.10.07 19:58| 
 |
Rispondi al commento

La pubblicità, dovrebbe essere come l' informazione...dovrebbe informare il consumatore o il lettore, da una parte sulla realtà delle cose che capitano in questo nostro mondo e dall' altra offrire un modo per ovviare alle pene che questo nostro mondo soffre!
Io...adesso, vorrei fare l' uno e l' altro!
Leggete e divulgate...che per una volta la pubblicità, serva davvero a qualche cosa!
Grazie
"Bisogna fare qualcosa. Questo deve finire, per favore non lasciar perdere...
Come se non avessi visto niente.
Davvero, giudicalo tu solo:


http://www.petatv.com/tvpopup/video.asp?video=fur_farm&Player=wm&speed=med


Si può permettere che succeda questo?
Che ognuno si comporti come gli dice
la Sua coscienza, però guardate il video e pensate.
Non so se aiuteremo che questa situazione cambi, pero proviamoci!
Firmate sotto per fermare questa mattanza! Ci servono 500 firme, però non fermatevi a 500...
Continuate a far circolare il video. Attenzione, il video è molto duro.
Se non puoi vederlo pigiando direttamente nel collegamento, copia e incolla
Nella casella di Internet.
Se sei sconvolto per quello che hai visto scrivi il tuo nome e il cognome
Alla fine dalla lista e
Mandalo a tutti I tuoi contatti.
ATTENZIONE: non fate circolare con 'inoltra'. Usate un nuovo messaggio
E usate 'copia-incolla'. Quando la lista raggiunge 550 inviatela a
PETA2@peta.org.
Grazie


mauro novarese Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Io voglio andare controcorrente,a me la pubblicità piace.Concordo con chi dice che ci vorrebbero delle regole perchè se a qualcuno da fastidio è giusto che non la riceva.Io ho risparmiato tanti soldi solamente leggendo le pubblicità perchè mentre loro fanno la guerra dei prezzi per accaparrarsi i clienti,io risparmio soldi comprando i prodotti in offerta..Ho messo su casa comprando solo cose in offerta,dai mobili,agli attrezzi x il lavoro ecc.
Quindi ben vengano i cataloghi.

manuel B. 30.10.07 19:43| 
 |
Rispondi al commento

non dico che lo smaltimento della carta dei volantini della pubblicità non sia importante ma si potrebbe parlare di cose ancora più importanti.
finalmente l'italia nelle classifiche europee è terza finora era sempre nelle ultime posizioni ma questa volta c'è la fatta occupa il podio purtroppo.
tremilionisettecentomila extracomunitari che ci portano via lavoro ci fanno vivere nella paura e producono facendo una media di un chilogrammo alla settimana centonovantaduemilioniquattrocentomila chilogrammi all'anno di rifiuti vale a dire 192.400 tonnellate.
ed anche questi come la pubblicità nella cassetta della posta continuano ad arrivare con la sola differenza che per la pubblicità basterebbe non aprire il portone invece per gli altri non c'è nè bisogno se lo aprono da soli e ...............................................
............................................................................................................................................................................................................. ho detto tutto.

siamo già tanti noi la povertà è alle porte la chiesa ne gioisce i politici ne gioiscono tutti son felici meno che noi poveri ITALIANI.

vincenzo v 30.10.07 19:41| 
 |
Rispondi al commento

non dico che lo smaltimento della carta dei volantini della pubblicità non sia importante ma si potrebbe parlare di cose ancora più importanti.
finalmente l'italia nelle classifiche europee è terza finora era sempre nelle ultime posizioni ma questa volta c'è la fatta occupa il podio purtroppo.
tremilionisettecentomila extracomunitari che ci portano via lavoro ci fanno vivere nella paura e producono facendo una media di un chilogrammo alla settimana centonovantaduemilioniquattrocentomila chilogrammi all'anno di rifiuti vale a dire 192.400 tonnellate.
ed anche questi come la pubblicità nella cassetta della posta continuano ad arrivare con la sola differenza che per la pubblicità basterebbe non aprire il portone invece per gli altri non c'è nè bisogno se lo aprono da soli e ...............................................
............................................................................................................................................................................................................. ho detto tutto.

siamo già tanti noi la povertà è alle porte la chiesa ne gioisce i politici ne gioiscono tutti son felici meno che noi poveri ITALIANI.

vincenzo v 30.10.07 19:41| 
 |
Rispondi al commento

non dico che lo smaltimento della carta dei volantini della pubblicità non sia importante ma si potrebbe parlare di cose ancora più importanti.
finalmente l'italia nelle classifiche europee è terza finora era sempre nelle ultime posizioni ma questa volta c'è la fatta occupa il podio purtroppo.
tremilionisettecentomila extracomunitari che ci portano via lavoro ci fanno vivere nella paura e producono facendo una media di un chilogrammo alla settimana centonovantaduemilioniquattrocentomila chilogrammi all'anno di rifiuti vale a dire 192.400 tonnellate.
ed anche questi come la pubblicità nella cassetta della posta continuano ad arrivare con la sola differenza che per la pubblicità basterebbe non aprire il portone invece per gli altri non c'è nè bisogno se lo aprono da soli e ...............................................
............................................................................................................................................................................................................. ho detto tutto.

siamo già tanti noi la povertà è alle porte la chiesa ne gioisce i politici ne gioiscono tutti son felici meno che noi poveri ITALIANI.

vincenzo v 30.10.07 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono solidale con chi patisce questo disagio, ma io ho proprio il problema opposto: abito in una stradina che viene costantemente ignorata dai distributori di volantini vari delle offerte dei vari centri commerciali e supermercati e quindi ogni tanto mi ritrovo magari a "rubare" i suddetti dalle cassette della posta perchè ci può essere qualcosa che mi interessa.
Domanda: ma non avete la raccolta differenziata che non vi fa pagare lo smaltimento della carta?

marcella r. 30.10.07 19:39| 
 |
Rispondi al commento

non dico che lo smaltimento della carta dei volantini della pubblicità non sia importante ma si potrebbe parlare di cose ancora più importanti.
finalmente l'italia nelle classifiche europee è terza finora era sempre nelle ultime posizioni ma questa volta c'è la fatta occupa il podio purtroppo.
tremilionisettecentomila extracomunitari che ci portano via lavoro ci fanno vivere nella paura e producono facendo una media di un chilogrammo alla settimana centonovantaduemilioniquattrocentomila chilogrammi all'anno di rifiuti vale a dire 192.400 tonnellate.
ed anche questi come la pubblicità nella cassetta della posta continuano ad arrivare con la sola differenza che per la pubblicità basterebbe non aprire il portone invece per gli altri non c'è nè bisogno se lo aprono da soli e ...............................................
............................................................................................................................................................................................................. ho detto tutto.

siamo già tanti noi la povertà è alle porte la chiesa ne gioisce i politici ne gioiscono tutti son felici meno che noi poveri ITALIANI.

vincenzo v 30.10.07 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Corre voce che mastella voglia dimettersi,
nel senso che il governo lo farà cadere lui...!

E dopo?...ritorna lo Squalo Nano e la sua banda di barracuda che nel bottino si troveranno pure un ceppalonico e un rospo toscano...

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 19:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MESSAGGIO PER I GESTORI DEL BLOG.

Con la vostra censura continua state rovinando la repitazione del blog stesso e state allontanando un mucchio di gente. Non siete poi tanto diversi dai TG della RAI.

Ragazzi guardate il mio nuovo video sui soldi del V-DAY:

youtube.com/watch?v=6Ak0lcLuoVo

Andateci prima che cancellino questo messaggio.

Aldo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi invito anche a dare un'occhiata alle
tante vignette che ho dedicato alla
lotta contro la pubblicita' privata
in pubblico:

http://www.perlulivo.it/
mauropecchioli/umorismo.htm

ed a leggere il "Manifesto per l'abolizione della imposizione obbligatoria della pubblicita'", che troverete con titolo rosso a caratteri grandi sfogliando le vignette.

Dobbiamo lavorare per raggiungere questo fine, ognuno con la sua capacita', la sua immaginazione, la sua fantasia, e soprattutto in maniera legale, in modo da essere sicuri di ottenere alla fine il risultato voluto.

Sara' lungo e laborioso, ma sono convinto che ce la faremo ad avere citta' e strade come mi sono state descritte ad esempio in Svezia, dove testualmente mi e' stato riferito che si fa fatica a vedere un messaggio pubblicitario.

Mauro P. Commentatore certificato 30.10.07 19:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vivo un disagio simile a quello della posta/spazzatura. La voro a Malpensa e nel parcheggio degli operatori almeno due volte alla settimana qualche "sfigato" mal retribuito tappezza le auto di pubblicità di una finanziaria (strozzini legalizzati). Va bene se infestano il parcheggio che è gestito dalla S.E.A. Parking/S.E.A. S.p.A., ma la mia auto la gestisco io quindi, il fatto che, una volta su tre, prima di salirci, io debba togliere il flyer dal tergicristallo o dalla fessura della portiera, mi rompe veramente i c....i. E poi, dove pensano (quei c....i che permettono tutto questo) che vada a finire il flyer? Mica me lo porto a casa! Lo sbatto perterra, con imprecazione allegata, come fanno tutti gli altri impotenti automobilisti. Che tristezza!!!!!!

Gian Vito Liuzzi 30.10.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

SI, D'ACCORDO, ma perchè non pensiamo anche alla spazzatura che arriva via e-mail?
caro Beppe, alcuni giorni fa ti avevo scritto a riguardo proponendo una qualche forma di pressione affinchè il governo adotti misure per limitare i danni: tempo - tempo - tempo, che subiamo.
una forma, non so quanto praticabile tecnicamente, potrebbe essere quella di chiudere la porta della posta elettronica in arrivo da quelle nazioni che ospitano i server da cui partono gli spam.
Vi risulta sia vero che la maggior parte di questi server siano negli USA?
ciao
Saverio

saverio cancellara 30.10.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

é vero che molta pubblicità da fastidio sulla cassetta della posta ma è anche vero che in molte città viene utilizzato nei condomini un metodo molto efficace e che risolve il problema ed è il seguente: l'aggiunta di una cassetta bianca che risalta la differenza con le altre con su scritto PUBBLICITA' o PUBBLICITA' CONDOMINIALE i postini pubblicitari sono così "obbligati" ad inserire la pubblicità nell'apposito spazio. A volte si possono trovare questi box fuori dai portoni in modo che questi postini non debbano nemmeno suonare i campanelli ed entrare nell'atrio.

Stefano M. 30.10.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Non nego il fastidio di trovare giornalmente, nella mia minuscola cassetta della posta, le brochure delle offerte di supermercati e negozi che neanche so dove si trovano (a volte si dimenticano il "decisamente piccolo" particolare dell'indirizzo).
Incredibile è che, abitando in un condominio, io tolgo la pubblicità, e per miracolo, lo stesso depliant passa dalla cassetta dei miei vicini alla mia..
Ma da lavoratrice casalinga, le offerte sono il pane quotidiano.
Io faccio la spesa in un discount, ho risolto il problema collegandomi al sito della catena.
Li posso vedere le offerte a video, e i prodotti divisi per categoria con tanti altri servizi.. senza stampare e sprecare carta.
Per chi non lo sapesse Eurospin, ha il suo sito.
Non ricordo il nome, io digito semplicemente quello del negozio.
E' pratico!!
E magari chissà quanti altre catene di negozi lo fanno.

miriam vescovi (miriam vescovi) Commentatore certificato 30.10.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE, IO HO RISOLTO IN PARTE IL PROBLEMA INCOLLANDO NELLA CASSETTA DELLE LETTERE, LA SCRITTA Bitte ,keine rèclame. OVVIAMENTE IN ITALIANO, "per favore, niente pubblicità" COME USANO FARE IN PAESI CIVILI QUALI GERMANIA ED AUSTRIA! DICO CHE HO RISOLTO IN PARTE IL PROBLEMA PERCHE'I RAGAZZI CHE FANNO VOLANTINAGGIO DI MESSAGGI PUBBLICITARI, HANNO L'INTERESSE D'ALTRONDE DI LIBERARSI DI TUTTI I VOLANTINI, E NON TUTTI PRENDONO IN CONSIDERAZIONE "UNA SCRITTA DI CORTESIA" AFFISSATA NELLA CASSETTA DELLE LETTERE! POI IN SICILIA, LA PRATICA DEL DISPETTO E' UN'ARTE! SE UN TUO COINQUILINO SI ACCORGE CHE I RAGAZZI CHE PASSANO CON I MESSAGGI PUBBLICITARI, RISPETTANO LA TUA VOLONTA' NEL NON IMMETTERE PUBBLICITA', PRENDONO LA LORO, E RIEMPIONO LA TUA BUCA DELLE LETTERE, PER DIMOSTRARE CHE HAI FATTO MALE A DISTINGUERTI DAGLI ALTRI! CAPITO!!!!?????
RESET

LA ROSA BIANCA 30.10.07 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Beppe io quest'idea di scrivere sulla buca che non desidero volantini e pubblicità varia l'ho avuta quasi un anno fa, ma il problema è che dalle mie parti chi fa volantinaggio sono gli extracomunitari, che o non capiscono cosa c'è scritto o se ne sbattono completamente le palle...Io avevo lanciato una proposta a dei miei amici,poi caduta nel nulla:raccogliere queste tonnellate di carta e portarla ai mittenti, come fanno loro:la posta del Ipermark,la raccolgo,quando è abbastanza vado al supermercato e gliela sbatto per terra tra le file di scaffali...tanto loro fanno lo stesso buttandola nei giardini....Stronzi!!!

Andrea Bariselli 30.10.07 18:59| 
 |
Rispondi al commento

All'intero consiglio comunale di ACRI-CS; VAFFANCULO....a tutti i potenti che bloccano lo svilupppo; VAFFANCULO....a tutta l'opposizione VAFFANCULO.

lorenzo infantino 30.10.07 18:59| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE, IO HO RISOLTO IN PARTE IL PROBLEMA INCOLLANDO NELLA CASSETTA DELLE LETTERE, LA SCRITTA Bitte ,keine rèclame. OVVIAMENTE IN ITALIANO, "per favore, niente pubblicità" COME USANO FARE IN PAESI CIVILI QUALI GERMANIA ED AUSTRIA! DICO CHE HO RISOLTO IN PARTE IL PROBLEMA PERCHE'I RAGAZZI CHE FANNO VOLANTINAGGIO DI MESSAGGI PUBBLICITARI, HANNO L'INTERESSE D'ALTRONDE DI LIBERARSI DI TUTTI I VOLANTINI, E NON TUTTI PRENDONO IN CONSIDERAZIONE "UNA SCRITTA DI CORTESIA" AFFISSATA NELLA CASSETTA DELLE LETTERE! POI IN SICILIA, LA PRATICA DEL DISPETTO E' UN'ARTE! SE UN TUO COINQUILINO SI ACCORGE CHE I RAGAZZI CHE PASSANO CON I MESSAGGI PUBBLICITARI, RISPETTANO LA TUA VOLONTA' NEL NON IMMETTERE PUBBLICITA', PRENDONO LA LORO, E RIEMPIONO LA TUA BUCA DELLE LETTERE, PER DIMOSTRARE CHE HAI FATTO MALE A DISTINGUERTI DAGLI ALTRI! CAPITO!!!!?????
RESET

LA ROSA BIANCA 30.10.07 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe io quest'idea di scrivere sulla buca che non desidero volantini e pubblicità varia l'ho avuta quasi un anno fa, ma il problema è che dalle mie parti chi fa volantinaggio sono gli extracomunitari, che o non capiscono cosa c'è scritto o se ne sbattono completamente le palle...Io avevo lanciato una proposta a dei miei amici,poi caduta nel nulla:raccogliere queste tonnellate di carta e portarla ai mittenti, come fanno loro:la posta del Ipermark,la raccolgo,quando è abbastanza vado al supermercato e gliela sbatto per terra tra le file di scaffali...tanto loro fanno lo stesso buttandola nei giardini....Stronzi!!!

Andrea Bariselli 30.10.07 18:54| 
 |
Rispondi al commento

é vero che molta pubblicità da fastidio sulla cassetta della posta ma è anche vero che in molte città viene utilizzato nei condomini un metodo molto efficace e che risolve il problema ed è il seguente: l'aggiunta di una cassetta bianca che risalta la differenza con le altre con su scritto PUBBLICITA' o PUBBLICITA' CONDOMINIALE i postini pubblicitari sono così "obbligati" ad inserire la pubblicità nell'apposito spazio. A volte si possono trovare questi box fuori dai portoni in modo che questi postini non debbano nemmeno suonare i campanelli ed entrare nell'atrio.

Stefano M. 30.10.07 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito anche a dare un'occhiata alle
tante vignette che ho dedicato alla
lotta contro la pubblicita' privata
in pubblico:

http://www.perlulivo.it/
mauropecchioli/umorismo.htm

ed a leggere il "Manifesto per l'abolizione della imposizione obbligatoria della pubblicita'", che troverete con titolo rosso a caratteri grandi sfogliando le vignette.

Dobbiamo lavorare per raggiungere questo fine, ognuno con la sua capacita', la sua immaginazione, la sua fantasia, e soprattutto in maniera legale, in modo da essere sicuri di ottenere alla fine il risultato voluto.

Sara' lungo e laborioso, ma sono convinto che ce la faremo ad avere citta' e strade come mi sono state descritte ad esempio in Svezia, dove testualmente mi e' stato riferito che si fa fatica a vedere un messaggio pubblicitario.

Mauro P. Commentatore certificato 30.10.07 18:50| 
 |
Rispondi al commento

I centri commerciali sono diventati distibutori automatici di immondizia. Prima ti riepono la cassetta della posta di carta per dirti che in un determinato periodo i prezzi di alcuni prodotti sono quelli reali (altro che offerta, quando sono in offerta sono reali fuori offerta ti spellano!). Per andare a fare la spesa devi per forza prendere l'automobile poi quando entri nel negozio, grazie al libero servizio, comperando una cuffietta per il telefonino ti porti a casa una confezione che ingombra almeno dieci volte il prodotto acquistato e questo in tutti i prodotti a libero servizio; con tre mele una confezione di polistirolo, con un etto di ricotta un contenitore in plastica, con una matita una confezione da buttare che pesa almeno come un quaderno e via così, tanto compri tanto butti.

Antonio C 30.10.07 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono promossa custode del palazzo e tutta la monnezza pubblicitaria passa dall'androne alla raccolta differenziata, ancora intonsa, nessuno essendo interessato. Boicottare, boicottare.

roberta ratti 30.10.07 18:48| 
 |
Rispondi al commento

da circa un anno tutta la pubbliciatain arrivo la metto nella buca di chi me la porta. vivo in piccolo paesino il postino che conosco ne a piene le balle del mio compotamento(inbuco con il mio cognome.se fossimo intanti credo sia un buon deterrente.ciao

re fraschini bibo 30.10.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento

rgà sentenza giusta e sacrosanta però non spariamo a zero sulla Italietta io nella civilissima Germania dove ho vissuto un anno intero avevo questo tipo problema, la mia cassetta della posta si intasava nel giro di mezza giornata, sapete li i centri commerciali sono molto diffusi. Qui a napoli solo qualcosina una volta ogni tanto! da non credere ;-)

PS il fenomeno ben noto e conosciuto come spam

giovanni martin 30.10.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE, IO HO RISOLTO IN PARTE IL PROBLEMA INCOLLANDO NELLA CASSETTA DELLE LETTERE, LA SCRITTA Bitte ,keine rèclame. OVVIAMENTE IN ITALIANO, "per favore, niente pubblicità" COME USANO FARE IN PAESI CIVILI QUALI GERMANIA ED AUSTRIA! DICO CHE HO RISOLTO IN PARTE IL PROBLEMA PERCHE'I RAGAZZI CHE FANNO VOLANTINAGGIO DI MESSAGGI PUBBLICITARI, HANNO L'INTERESSE D'ALTRONDE DI LIBERARSI DI TUTTI I VOLANTINI, E NON TUTTI PRENDONO IN CONSIDERAZIONE "UNA SCRITTA DI CORTESIA" AFFISSATA NELLA CASSETTA DELLE LETTERE! POI IN SICILIA, LA PRATICA DEL DISPETTO E' UN'ARTE! SE UN TUO COINQUILINO SI ACCORGE CHE I RAGAZZI CHE PASSANO CON I MESSAGGI PUBBLICITARI, RISPETTANO LA TUA VOLONTA' NEL NON IMMETTERE PUBBLICITA', PRENDONO LA LORO, E RIEMPIONO LA TUA BUCA DELLE LETTERE, PER DIMOSTRARE CHE HAI FATTO MALE A DISTINGUERTI DAGLI ALTRI! CAPITO!!!!?????
RESETE

LA ROSA BIANCA 30.10.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Un link sul tema:

http://www.antipub.org

Un libro da leggere:

"Miseria umana della pubblicita'", recensione qui:
http://www.faser.net/blog/permalinks/
miseria_umana_pubblicita.xhtml

Mauro P. Commentatore certificato 30.10.07 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe! il problema è ben più grave di quello che denunci.
Se fosse solo per la carta sprecata inutilmente.
Scrivo per rispondere a quel Mulargia che sta intasando il Blog - Vaffanculo -.
Invece di dire cazzate,quando si prendono le card dei centri commerciali, bisognerebbe impedire a costoro di acquisire dati sensibili.
Ogni volta che firmi una liberatoria ad una qualsiasi azienda, sia pubblica che privata, ci fanno obbligatoriamente firmare l'autorizzazione a trattare i nostri dati per motivi commerciali. Sia per l'azienda che ci chiede di firmare, che per i partner commerciali di questa, ai quali cede i nostri dati.
Purtroppo, non ci si può rifiutare, con la Legge attuale. Se non acconsenti a rendere publici i tuoi dati a chi ti fa firmare la liberatoria, quello che chiedi non ti sarà concesso.
Perché non intervenire in massa per risolvere questo PRLOBLEMA?
Ricorda che dobbiamo pagare lo stipendio anche alle Autorità Garanti ( Ma garanti de chè?)
Sono un colabrodo!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Vaffanculo.......
Perché non ci occupiamo anche della pubblicità, proponendo una Legge popolare che obblighi i vari soggetti commerciali a farsi pubblicità in appositi spazi?
Fatemi sapere...

Alessandro G. Commentatore certificato 30.10.07 18:34| 
 |
Rispondi al commento

la creatura
Esiste na creatura
nella specie umana
che ce dole e ce da pena;
ed e’ proprio na sciagura.
Da quanno qua’ vorta
che s’encrociarno le scimmie
co er gene parassita
n’avra’ dette de bestemmie
er padreterno,
che la cosa j’anno’ storta
e nun j’e’ piu riuscita.
E’ la storia de la vita.
Certo che ce fu’ l’omo retto
e poi quello sapiente.
Ma come se spiega er fatto
ch’ er monno e sovrastato
de na razza puzzolente?!
Tutto anno’ a schifio
quanno l’omo retto
se fece dritto dritto,
astuto e poi furbetto,
dimentico de dio.
Te vie’ proprio da di’
“Porca Miseria”!
Piu ricca ....
e piu sporcacciona.
Viene proprio da li’,
fetente, la penuria
che comoda in poltrona
commisera miseria
e te cojona.
Mo che j’avemo dato tutto,
strade, telefoni, trasporti,
domani saranno l’aeroporti
e poi l’acqua, l’aria, er sole,
sinno’ so messi cosi’ male
che finiranno brutto.
Da ogni parte der potere,
borghesi tutti assieme,
Chiesa, Mafia, gerarchia,
fino alla Massoneria,
ossequiano la fame
che gira p’er quartiere,
co tale litania:
“Morti de fame semo
e ce ne vantamo
la fame che c’avemo
nun e’ quella che damo”.
E co la fame c’e’ la peste
de corpi opportunisti.
Sto microbo minuscolo
se ficca ne le fibbre
della societa’ civile,
se fa’ primo nella fila,
tale ar verme nella mela,
magna, beve, fa porcile...
e te fa veni’ la febbre
ch’e’ n’incubo pe’r muscolo.
E se mischia nei prospetti
delle file riformiste.
Esiste pure la variante
che se fa complice
de chi tortura e ammazza
e poi va a fa vola’
l’arcobaleno in piazza.
Appare assai felice
er genio psicofante.
Ma se dice pe la via
che l’omo cosciente
e’ sopravvissuto
a sta grave malattia
e mo c’ha l’anticorpi.
La parola gira e passa
che vo mette all’opera
l’affamati, tutti in massa,
L’hai capito?
E a chi je chiede:
ma come se fa’
a ammazza’ er tarlo,
la carie, er marcio vi
tutti assieme?
Dice che nun se fa

Sante Camo 30.10.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe

In un paese dove i cittadini onesti non contano
nulla,ma conta solo il volere delle caste(cosche)
e del vaticano;cosa ci possiamo aspettare per i
nostri figli?Gli extracomunitari che non lavorano
e non pagano tasse,ma prendono fior di contributi
pagati col sudore del nostro lavoro e si riproducono come le mosche(vivono con i soldi degli assegni per ogni figlio;più ne fanno meglio è) sono già milioni e fra dieci anni il triplo.
Altro che debito publico hanno raggiunto il loro
scopo:IMPOVERIRCI E FARCI INGINOCCHIARE DAVANTI.
La cassetta della posta sarà sempre più piena e
ammazzeranno di botte se parleremo.Ci sono i rachet dietro a tutto questo,perciò zitti.
Mi vergogno di essere italiano e di aver lavorato
e pagato tasse per 60 anni.

gianni stroppiana 30.10.07 18:30| 
 |
Rispondi al commento

NELL'AMBITO DELLA TUTELA DEI DIRITTI DEL CITTADINO PERCHE' NON PROMUOVERE UNA RACCOLTA FIRME PER UNA PROPOSTA DI LEGGE SULLA CLASS ACTION? DIFFICILMENTE TALE INIZIATIVA POTRA' VENIRE DALLA NOSTRA CLASSE POLITICA, VOLTA A TUTELARE ESCLUSIVAMENTE I POTERI FORTI DEL CUI ..."SANGUE" SI NUTRE.

cinzia giraldi 30.10.07 18:27| 
 |
Rispondi al commento

affascinante la sentenza del giudice di pace:e se sostituissimo il problema" cassetta della posta" con "numero telefonico privato"?La scelta se ricevere o meno telefonate pubblicitarie è già presente nell'elenco telefonico ma...a tutte le ore del giorno arrivano offerte di vino,olio,alimentari vari,per non parlare di TUTTE le società telefoniche che gareggiano tra loro!Non se ne può più.
Ho sostituito un linguaggio poco corretto con minacce di denuncia,ma gli operatori dei call-center oltre che fregarsene mi dicono che è il loro lavoro e quidi vengono pagati per rompere.
Ovviamente non è pensabile di dover passare il proprio tempo denunciando aziende a destra e a manca (senza contare le spese).Eppure credo che le varie Autority siano a conoscenza di tutto ciò.
Qualcuno è riuscito a risolvere il problema?
E' troppo chiedere un commento a Beppe?
Cristiano

cristiano marcer 30.10.07 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Un link sul tema:

http://www.antipub.org

Un libro da leggere:

"Miseria umana della pubblicita'", recensione qui:
http://www.faser.net/blog/permalinks/
miseria_umana_pubblicita.xhtml

Mauro P. Commentatore certificato 30.10.07 18:24| 
 |
Rispondi al commento

si è vero ,i volantini ci intasano la cassetta ma il problema non è questo,il problema e che con tutta quella carta ed inchiostro potevano fare libri e quaderni per i bambini le cui famiglie disagiate non possono comprarli;io andrei a comprare in un supermercato che addotasse questa politica"meno volantini Più libri".
Ma come ben sappiamo questi governi, tutti ,centro destra e centro sinistra(chissà perché sinistra),hanno l'intenzione di lasciarci nell'ignoranza noi e i nostri figli ,in modo che cosi anche domani loro possano governare(comandare)a loro piacimento....
ISTRUZIONE GRATUITA PER TUTTI ,SOLO COSI FRA VENT' ANNI POTREMMO AVERE UNO STATO SERIO DI DIRITTO E LIBERTA.
BASEMUS

poll al cap 30.10.07 18:24| 
 |
Rispondi al commento

..passino i volantini (che danno lavoro) , ma cosa diciamo di tutta quella carta nylon cellophan ect ect che riempiono la ns. spesa?
dopo aver fatto spesa, andiamo a casa e su 3 borse 1 è di munnezza. che poi paghiamo per smaltirla ( se viene smaltita!)
ma perchè cazzo le industrie non iniziano loro a produrre meno immondizia???
BASTA SPRECHI !!!!! BASTA

alessandro bessone Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 18:16| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=Tt75G6rV2Ms

daniele venturi 30.10.07 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono stanco di inviare raccomandate A/R con la richiesta di cancellare i miei dati dalle banche dati di società, agenzie e chiunque mi invia la posta in modo nominativo e comunque mai richiesta. L'ultima l'ho inviata ieri ad una finanziaria alla quale non ho mai concesso l'utilizzo dei miei dati, la penultima ad agosto dopo l'insistente e contiuna posta nominativa di una società televisiva che ha risposto comunicandomi chi le avesse fornito i miei dati. Ho inviato un'altra raccomandata a questa società di marketing di milano segnalatami dalla società televisiva, e comunque a me sconosciuta e la risposta è stata la seguente: i suoi dati non trovano riscontro nei nostri archivi pertanto saranno cancellati. Allora mi viene spontaneo dire: Ma chi ca**o vi autorizza a rompere i cogl**ni alle persone?, questa legge sulla Privacy chi la deve rispettare?, sanno più loro i fatti miei che nemmeno io. Dovunque ti iscrivi devi autorizzare a trattare i tuoi dati però nello stesso articolo ti dicono: "l'autorizzazione è obbligatoria per fornirle il servizio richiesto" ed ancora: "i suoi dati saranno utilizzati anche da altre società". Ti obbligano ad autorizzarli secondo le loro leggi altrimenti niente servizi. Caro Beppe in Italia non finiremo mai di fare il V-Day.

Lucio Morcaldi 30.10.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe! il problema è ben più grave di quello che denunci.
Se fosse solo per la carta sprecata inutilmente.
Scrivo per rispondere a quel Mulargia che sta intasando il Blog - Vaffanculo -.
Invece di dire cazzate,quando si prendono le card dei centri commerciali, bisognerebbe impedire a costoro di acquisire dati sensibili.
Ogni volta che firmi una liberatoria ad una qualsiasi azienda, sia pubblica che privata, ci fanno obbligatoriamente firmare l'autorizzazione a trattare i nostri dati per motivi commerciali. Sia per l'azienda che ci chiede di firmare, che per i partner commerciali di questa, ai quali cede i nostri dati.
Purtroppo, non ci si può rifiutare, con la Legge attuale. Se non acconsenti a rendere publici i tuoi dati a chi ti fa firmare la liberatoria, quello che chiedi non ti sarà concesso.
Perché non intervenire in massa per risolvere questo PRLOBLEMA?
Ricorda che dobbiamo pagare lo stipendio anche alle Autorità Garanti ( Ma garanti de chè?)
Sono un colabrodo!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Vaffanculo.......
Perché non ci occupiamo anche della pubblicità, proponendo una Legge popolare che obblighi i vari soggetti commerciali a farsi pubblicità in appositi spazi?
Fatemi sapere...

Alessandro G. Commentatore certificato 30.10.07 17:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ops... dimenticavo:
Se per guardare i volantini dei supermercati utilizzo internet, volevo ricordare che mi sono sbarazzata anche della carta delle bollette Telecom e Enel (le ricevo in formato digitale).

E che dire di tutto quello che ti infilano dentro i settimanali? Io pago un abbonamento ad un noto settimanale nazionale, e mi arriva sempre incelofanato nella plastica, non per mantenere la rivista in ottimo stato di conservazione, ma per consentire di infilare almeno 4-5 volantini, deplian, e quant'altro di carta... e chi glielo ha chiesto???

anna paseri Commentatore certificato 30.10.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Ops... dimenticavo:
Se per guardare i volantini dei supermercati utilizzo internet, volevo ricordare che mi sono sbarazzata anche della carta delle bollette Telecom e Enel (le ricevo in formato digitale).

E che dire di tutto quello che ti infilano dentro i settimanali? Io pago un abbonamento ad un noto settimanale nazionale, e mi arriva sempre incelofanato nella plastica, non per mantenere la rivista in ottimo stato di conservazione, ma per consentire di infilare almeno 4-5 volantini, deplian, e quant'altro di carta... e chi glielo ha chiesto???

anna paseri Commentatore certificato 30.10.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

è bellissimo questo post:
'danno esistenziale - danno morale soggettivo e danni biologici.'
ceme è vero

laura giacobbe Commentatore certificato 30.10.07 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace Beppe, ti sostengo e non manco di "pubblicizzare" le tue iniziative, ma stavolta hai cannato, il volantinaggio sostiene famiglie intere, in questi momenti di crisi rappresenta una fonte di reddito per tanti focolari che non hanno altro sostentamento, la consegna di materiale cartaceo rappresenta un'importante voce d'introito nelle tasche di tanti italiani (non solo ragazzi).
Tralasciando gl'interessi dei grandi centri commerciali o le tue lodevoli preoccupazioni amvbientaliste, ma soffermandosi su quale ripercussione potrebbe avere una limitazione alla consegna del materiale propagandistico direi che ciò provocherebbe più danni che benefici.
Tra l'altro le tue lamentele sanno di capricci da piccolo borghese vìolato nel suo quieto vivere; la mattina quando percorri il tratto di strada che separa l'uscio di casa dalla cassetta della posta può essere motivo d'esercizio fisico, prendila così e pensa a chi si fa il mazzo per consegnarti il volantino (anche lui lavora e merita rispetto) !
Ciao

Piero Mulargia 30.10.07 17:31| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
sono d'accordo con te... troppa pubblicità in buca fa male ... a tutti, a me per prima che non l'ho chiesta, a mio figlio di 8 anni che nel fine settimana (per guadagnarsi la paghetta di ben 2 euro) fa 3 giri casa-bidoni per buttare la raccolta differenziata (1 giro di carta, 1 di plastica e 1 di vetro).

E dire che io guardo con attenzione le offerte dei supermercati, anzi... mi incuriosisco soprattutto di fronte ai prezzi AL COSTO o ai prezzi DA PAURA.

Sono sposata da 10 anni, e da brava ragioniera mi sono creata una tabella in Excel dove ho inserito tutti i prodotti di maggiore consumo della mia famiglia (sono diventate 8 pagine fronte retro in formato A4, scritte fitte fitte...) dove inserisco il prezzo per confezione e il prezzo al Kg.
Così quando vedo le offerte DA URLO o i prezzi AL COSTO verifico e scopro che da una parte ci prendono per il di dietro e dall'altra qualche super offerta c'è (il famoso specchietto per le allodole).

Ma io (che son più furba di loro) mi compilo la mia lista della spesa e acquisto solo le cose più convenienti.

Morale della favola: per tenermi aggiornata sulle offerte dei supermercati vado a vedere i deplian sui siti internet. Quindi farei molto volentieri a meno della cartaccia.
Se tutti i supermercati mettessero on line i volantini promozionali, avremmo veramente risolto il problema: chi vuole, li va a vedere. Chi non li vuole non viene disturbato.

Vai Beppe!

anna paseri Commentatore certificato 30.10.07 17:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

X Mario Porta il DISINFORMATORE

Tra tutte le fesserie che hai scritto c'è questa:

""Qualcuno spieghi a questo tizio che e' possibile avere ORA, non CINQUE ANNI FA, il finanziamento TOTALE dell'installazione di sistemi fotovoltaici""

che è una delle più grosse cazzate che potevi dire.

I finanziamenti regionali fatti dal centrodestra (che c'erano) per il fotovoltaico erano addirittura più vantaggiosi di quelli attuali almeno per coloro che vogliono produrre + di 20 Kw.

Inoltre è stata l'Europa ad imporre il limite MINIMO di 5 Gigawatt in più da produrre per l'Italia; sai allora che hanno fatto i tuoi amichetti di csx? L'hanno trasformato in limite MASSIMO, cosicchè le domande per l'accesso alla produzione di fotovoltaico che vengono accettate sono 1 su 15 (diversamente da quelle del cdx che erano 1 su 8) e tutti di amici loro.

Te lo garantisco xchè è da mesi che ci provo da quando ho scoperto che esisteva quel decreto (che guarda caso hanno fatto passare sotto silenzio) e io potrei produrre MEGAWATT di energia con il terreno libero che ho (altro che kilowatt) e ho valanghe di incartamenti su tutte le leggi leggine (compresa quella presa per il culo del decreto del marzo 2007) che dimostrano una volta ancora che la tecnologia è all'appannaggio di pochi eletti e nonostante l'Europa, i mafiosi petrolieri italiani che finanziano TUTTO il parlamento con l'esclusione dell'IDV non lo finanziano a caso.

In tutto questo marasma il tuo amato centrosinistra riesce anche a dimostrarsi di poco peggiore del nanetto.
E si che non era facile.

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace Beppe, ti sostengo e non manco di "pubblicizzare" le tue iniziative, ma stavolta hai cannato, il volantinaggio sostiene famiglie intere, in questi momenti di crisi rappresenta una fonte di reddito per tanti focolari che non hanno altro sostentamento, la consegna di materiale cartaceo rappresenta un'importante voce d'introito nelle tasche di tanti italiani (non solo ragazzi).
Tralasciando gl'interessi dei grandi centri commerciali o le tue lodevoli preoccupazioni amvbientaliste, ma soffermandosi su quale ripercussione potrebbe avere una limitazione alla consegna del materiale propagandistico direi che ciò provocherebbe più danni che benefici.
Tra l'altro le tue lamentele sanno di capricci da piccolo borghese vìolato nel suo quieto vivere; la mattina quando percorri il tratto di strada che separa l'uscio di casa dalla cassetta della posta può essere motivo d'esercizio fisico, prendila così e pensa a chi si fa il mazzo per consegnarti il volantino (anche lui lavora e merita rispetto) !
Ciao

Piero Mulargia 30.10.07 17:28| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace Beppe, ti sostengo e non manco di "pubblicizzare" le tue iniziative, ma stavolta hai cannato, il volantinaggio sostiene famiglie intere, in questi momenti di crisi rappresenta una fonte di reddito per tanti focolari che non hanno altro sostentamento, la consegna di materiale cartaceo rappresenta un'importante voce d'introito nelle tasche di tanti italiani (non solo ragazzi).
Tralasciando gl'interessi dei grandi centri commerciali o le tue lodevoli preoccupazioni amvbientaliste, ma soffermandosi su quale ripercussione potrebbe avere una limitazione alla consegna del materiale propagandistico direi che ciò provocherebbe più danni che benefici.
Tra l'altro le tue lamentele sanno di capricci da piccolo borghese vìolato nel suo quieto vivere; la mattina quando percorri il tratto di strada che separa l'uscio di casa dalla cassetta della posta può essere motivo d'esercizio fisico, prendila così e pensa a chi si fa il mazzo per consegnarti il volantino (anche lui lavora e merita rispetto) !
Ciao

Piero Mulargia 30.10.07 17:25| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La pubblicità cartacea sono alberi in meno,abbattono le foreste per ricavare la cellulosa,poi si lamentano perchè c'è troppa co2,perchè alla prima pioggia si allaga tutto,e non tengono conto che un albero è la vita.Sovente questi fogli vengono depositati da giovani che si dedicano ad un mestiere come il volantinaggio,giusto per guadagnare qualche euro,allora hanno separato nei condomini,la pubblicità dalla posta ordinaria,mettendola in due buche diverse.Non erano meglio i bei negozi di una volta?

stefano masetti 30.10.07 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
ti seguo ormai da immemorabile tempo, ti guardo sorridendo in televisione (anche se sulle cose che dici c'è poco da ridere!!!)ed ora leggo anche i tuoi libri, di più non potrei fare!Da un pò di tempo, però, mi domando cosa ne pensi tu della vita.Mi spiego:hai sei figli, quindi suppongo che il discorso della vita ti tocchi e ti abbia toccato nelle tue scelte, ma non ti ho mai sentito pronunciare a proposito dell'aborto, in nessun senso. Ti chiedo scusa se la domanda è troppo personale o se preferisci non schierarti, solo mi sono abituata ad un beppe grillo che dice tutto quello che pensa, che parla ai giovani, che cerca di dare giusti consigli e allora mi piacerebbe che tu dicessi ai giovani,non quali scelte fare,questo non sarebbe giusto, ma di informarsi prima di fare determinate scelte.Ultimamente ho avuto modo di documentarmi sulla RU486 ( la pillola abortiva)e ho scoperto effetti collaterali e morti delle quali nessuno parla. Ecco sarebbe bello che i ragazzi, pur rimanendo liberi di fare le proprie scelte, le facessero a seguito di una corretta informazione. Non sono una "invasata"e non desidero far condividere al mondo intero le mie idee e le mie scelte, ma vorrei, davvero, che ci fosse più informazione, soprattutto riguardo ai farmaci che vengono distribuiti con estrema facilità senza curarsi dei loro effetti collaterali, troppo spesso gravissimi.Immagino che non terrai conto della mia lettera, viste le molte che ti giungeranno, ma avevo voglia di scriverti che una volta da un palco, mi sarebbe piaciuto sentirti dire:"Ragazzi, informatevi, è un vostro diritto!"
Saluti.

ginetta alizeri 30.10.07 17:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
secondo me il problema principale in Italia è la mancanza di Giustizia. Molte iniziative oggi vengono prese soltanto perchè si è certi che la Giustizia non arriverà mai...e se arriva...è sempre quando non produce più effetto.! Quella dei Giudici è una Casta...nella Casta. Quando in Italia si parla di Giustizia....volutamente si fa riferimento a quella Penale...e quella Civile?? La mia diretta esperienza mi vede coinvolto in un procedimento contro un Istituto di credito che ha rovinato la mia vita. Sono nove anni che aspetto la sentenza di primo grado...e devo sperare di vivere a lungo per vederla.! Il giudice rinvia di 18 mesi in 18 mesi...e se protesti...se lo appunta ed alla udienza successiva rinvia di ulteriori 18 mesi. A chi rivolgersi? A nessuno....l'indipendenza del Giudice è sacra.! Indipendenza da cosa...da chi?? Aspetto ancora una risposta...ma non verrà mai! Ecco...credo che tanti cittadini si trovano nelle mie stesse condizioni...e mi viene un'angoscia incontrollabile. Una campagna per la Giustizia non sarebbe opportuna???. Lo chiedo gridando la mia impotenza.!
Uno Stato senza giustizia...è solo una giungla.!
Che la tua lotta abbia ragione e vinca....è l'augurio che ti faccio per i miei figli...io ormai sono rassaegnato! Mi hanno tolto anche la voglia di viverla questa vita.!!

salvatore alemanno 30.10.07 17:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace Beppe, ti sostengo e non manco di "pubblicizzare" le tue iniziative, ma stavolta hai cannato, il volantinaggio sostiene famiglie intere, in questi momenti di crisi rappresenta una fonte di reddito per tanti focolari che non hanno altro sostentamento, la consegna di materiale cartaceo rappresenta un'importante voce d'introito nelle tasche di tanti italiani (non solo ragazzi).
Tralasciando gl'interessi dei grandi centri commerciali o le tue lodevoli preoccupazioni amvbientaliste, ma soffermandosi su quale ripercussione potrebbe avere una limitazione alla consegna del materiale propagandistico direi che ciò provocherebbe più danni che benefici.
Tra l'altro le tue lamentele sanno di capricci da piccolo borghese vìolato nel suo quieto vivere; la mattina quando percorri il tratto di strada che separa l'uscio di casa dalla cassetta della posta può essere motivo d'esercizio fisico, prendila così e pensa a chi si fa il mazzo per consegnarti il volantino (anche lui lavora e merita rispetto) !
Ciao

Piero Mulargia 30.10.07 17:20| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

no che non sia importante il riciclaggio della carta dei cataloghi e volantini pubblicitari, ma avete sentito che siamo terzi in europa finalmente una posizione buona, purtroppo lo siamo per il numero di extracomunitari presenti nel nostro paese, e questi nè producono di materiale da riclare e quanto nè producono, eppure continuano a farli arrivare questo è un vero problema non la pubblicità per quest'ultima basta non aprire il portone invece gli extracomunitari se lo aprono da soli e.........
............................................................................................................................................................................................................................................................ ho detto tutto, a buon intenditore poche parole, parliamo anche di questi PROBLEMI.

vincenzo v 30.10.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento

LEGGIAMO GIORNALMENTE SU QUESTO BLOG INTERVENTI MALVAGI DI GENTE SENZA SCRUPOLI E ALCUN CRITERIO COSTRUTTIVO. RAZZISTI CHE SPUTANO SENTENZE SUI ROM; NAZIFASCISCI CHE INVETTANO CONTRO IL NOSTRO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, CONTRO LA COOP E LE COOPERATIVE IN GENERE O CONTRO TUTTO CIò CHE PER LORO SA DI "ROSSO".
NON E' CON QUESTI METODI CHE SI PUò SPERARE NELLE LISTE CIVICHE E A UN FUTURO MIGLIORE!
L'ODIO GENERA ALTRO ODIO E QUESTO NON E' IL LUOGO ADATTO PER "LOR SIGNORI". LA DEMOCRAZIA E' SACROSANTA, LA LIBERTA' D'ESPRESSIONE ALTRETTANTO, MA OLTREPASSARE I LIMITI PENSANDO CHE CHI LEGGE LE VOSTRE INVETTIVE POSSA ESSERE DACCORDO VI SBAGLIATE DI GROSSO.
CHI CONTROLLA QUESTO BLOG NON DOVREBBE FAR PASSARE DISCORSI FUORI TEMA.
LA CRITICA DEV'ESSERCI ED ANCHE DURA, PURCHè COSTRUTTIVA.
TROVATEVI ALTRI SPAZI DOVE, TRA MERDE NON FATE DANNO: IL PIù LONTANO POSSIBILE DA NOI, PER FAVORE!
PS. PER STARE NEL TEMA DELLA DISCUSSIONE ODIERNA:
SONO PIENAMENTE DACCORDO CHE OCCORRE IN TUTTI I MODI FARE INTERVENIRE LE AMM. COMUNALI PER FERMARE IL VOLANTINAGGIO SELVAGGIO E PERPETUO EFFETTUATO PER LOPPIù DAI GROSSI CENTRI COMMERCIALI, E NON SOLTANTO. HO GIà SOLLEVATO IL PROBLEMA L'ANNO SCORSO AL SINDACO DEL MIO PAESE IN QUANTO TUTTI I GIORNI, POSTINI ABUSIVI E NON, RIEMPONO LE BUCHE DELLE LETTERE, E DOVE NON CE LA BUCA SISTEMANO I VOLANTINI NEI CANCELLI, NELLE FESSURE DELLE PORTE, SUI PARABREZZA DELLE AUTO IN SOSTA, DOVE CAPITA, E APPENA SI ALZA UN PO DI VENTO TUTTE LE STRADE SI SPORCANO IN QUANTO TUTTO DIVENTA CARTACCIA BAGNATA, SPORCA E ILLEGIBILE. AMMETTO CHE LA PUBBLICITà A VOLTE PUò SERVIRE MA OCCORRE SAPERLA FARE SENZA DISTURBARE CHI VUOLE STARSENE IN PACE E SENZA FARCI PAGARE LA SPAZZATURA ALTRUI. POI CI SONO LE TELEFONATE CHE NON TI FANNO DORMIRE PER NIENTE: LE COMPAGNIE TELEFONICHE, I VENDITORI DI VINO, QUELLI CHE TI CHIEDONO CONTRIBUTI PER AIUTARE NON SI SA CHI, ECC. QUESTI "SIGNORI" DEVONO CAPIRE CHE IL MONDO è DI TUTTI E LO VOGLIAMO PULITO, IN TUTTI I SENSI!

TOTò

ANTONIO ROCCA Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 17:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Che dire delle continue ed insistenti chiamate telefoniche che continuano a disturbarci a tutte le ore, specialmente nei momenti lavorativi? Due anni fa ho inviato alla Telecom la scheda per la privacy dove ho chiesto di non ricevere più chiamate pubblicitarie. Ebbene? Non è successo nulla! Il tormento continua senza sapere cosa fare per mettere fine a tutto ciò. Cosa han fatto della mia scheda? Forse è stata usata in momenti di carenza di carta igienica?

CARLO B: 30.10.07 17:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
sono d'accordo con te... troppa pubblicità in buca fa male ... a tutti, a me per prima che non l'ho chiesta, a mio figlio di 8 anni che nel fine settimana (per guadagnarsi la paghetta di ben 2 euro) fa 3 giri casa-bidoni per buttare la raccolta differenziata (1 giro di carta, 1 di plastica e 1 di vetro).

E dire che io guardo con attenzione le offerte dei supermercati, anzi... mi incuriosisco soprattutto di fronte ai prezzi AL COSTO o ai prezzi DA PAURA.

Sono sposata da 10 anni, e da brava ragioniera mi sono creata una tabella in Excel dove ho inserito tutti i prodotti di maggiore consumo della mia famiglia (sono diventate 8 pagine fronte retro in formato A4, scritte fitte fitte...) dove inserisco il prezzo per confezione e il prezzo al Kg.
Così quando vedo le offerte DA URLO o i prezzi AL COSTO verifico e scopro che da una parte ci prendono per il di dietro e dall'altra qualche super offerta c'è (il famoso specchietto per le allodole).

Ma io (che son più furba di loro) mi compilo la mia lista della spesa e acquisto solo le cose più convenienti.

Morale della favola: per tenermi aggiornata sulle offerte dei supermercati vado a vedere i deplian sui siti internet. Quindi farei molto volentieri a meno della cartaccia.
Se tutti i supermercati mettessero on line i volantini promozionali, avremmo veramente risolto il problema: chi vuole, li va a vedere. Chi non li vuole non viene disturbato.

Vai Beppe!

anna paseri Commentatore certificato 30.10.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento

no che non sia importante il riciclaggio della carta dei cataloghi e volantini pubblicitari, ma avete sentito che siamo terzi in europa finalmente una posizione buona purtroppo che lo siamo per il numero di extracomunira presenti nel nostro paese, e questi ne producono di materiale da riclare e quanto nè producono, eppure continuano a farli arrivare questo è un vero problema non la pubblicità per quest'ultima basta non aprire il portone invece gli extracomunitari se lo aprono da soli e.........
............................................................................................................................................................................................................................................................ ho detto tutto, a buon intenditore poche parole, parliamo anche di questi PROBLEMI.

vincenzo v 30.10.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Voglio ricordare a tutti Voi che i comuni per primi,con i tagliandi dei parcheggi inquinano le strade con cartaccia, certo , dovrebbe essere il nostro senso civico a fare sì che non venga imbrattata la strada di questi taglinandi per il parcheggio.

Graziano Dalmari 30.10.07 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao... perchè non parlare degli Schiavi Moderni che vengono "utilizzati" per piegare, pinzare e fare volantinaggio di tutta questa pubblicità?!!! Io sono stata una di queste, e quei pochi euro guadagnati in nero e con tanta fatica mi hanno aiutato a pagarmi i libri universitari... ma questo è un altro discorso.

Simy C. 30.10.07 17:08| 
 |
Rispondi al commento

IL NANO PIDUISTA SA DI AVERE GLI ANNI CONTATI, QUINDI ATTRAVERSO I SUOI INNUMEREVOLI MEZZI DI COMUNICAZIONE E SUGGESTIONE, PREME PER LE ELEZIONI ANTICIPATE, FACENDO LEVA SULLO SCONTENTO (INDOTTO) DELLA GENTE. ANCHE IN QUESTO BLOG SI VEDONO GLI EFFETTI DI TANTO PLAGIO

Francesco Manfredi 30.10.07 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Io ho mandato fax ai mittenti o ai distributori per conto delle ditte invocando la legge sulla privacy e non ho più ricevuto nulla....anzi una ditta mi ha ringraziato perchè per lei il catalogo era un costo....

Roberto Ruggieri 30.10.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Non che non sia importante il riciclo della carta da pubblicità ma vaete sentito che siamo il terzo paese in europa per numero di extracomunitari ma nè produrranno un pò di materiale da riclare, altro che un pò eppure continuano ad arrivare e .................................................................................................................................................ma ho detto tutto.

vincenzo v 30.10.07 16:57| 
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHE' VOGLIONO TAPPARCI LA BOCCA:

http://www.endedtime.altervista.org

ARGO NAUT 30.10.07 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Å tro at den jødiske HoloCa$h-industrien vil legge ned den lønnsomme hatindustrien sin er heller dumt for til det er den for lønnsom og viktig i folkemordstrategien mot oss av nordisk ætt.


moc.anacsot-eluht.www


H CN 30.10.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento


Sono daccordo su tutto ciò che ha scritto Patrizia ma mi chiedo: la riduzione della pubblicità non richiesta oltre che ad un miglioramento sul piano eoclogico, non dovrebbe anche condurre ad uno eocnomico con la riduzione della tassa sui rifiuti:Tia/Tarsu ?
Se così non fosse ,si tratterebbe dell'ennesimo sfruttamento dei cittadini che,pur essendosi operati per ridurre il danno ambientale ,dovrebbero comunque pagare la stessa quota di tasse come con il precedente quantitativo di pubblicità non richiesta

antonella mazzariol 30.10.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao... perchè non parlare degli Schiavi Moderni che vengono "utilizzati" per piegare, pinzare e fare volantinaggio di tutta questa pubblicità?!!! Io sono stata una di queste, e quei pochi euro guadagnati in nero e con tanta fatica mi hanno aiutato a pagarmi i libri universitari... ma questo è un altro discorso.

Simy C. 30.10.07 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, se inizi a attaccarti al fumo della pubblicità nella cassetta della posta abbiamo chiuso.
E' possibile che la pubblicità affondi la cassetta postale, ma non mi sembra molto grave visto che si può installare un apposito contenitore.
Quanto non serve può essere riciclato, d'altra parte la pubblicità televisiva che ti annega il cervello chi la ricicla?
Infine non credo che in termini quantitativi la pubblicità sia il problema n.1 dell'inquinamento per gli italiani.
NON PENSATE CHE SAREBBE MEGLIO OCCUPARSI DELL'"AMICO" DI PIETRO CHE (INSIEME A MASTELLA) HA AFFOSSATO LA RICHIESTA DI COMMISSIONE D'INCHIESTA PER IL G8?
BUONA FORTUNA, ITALIA. Ne hai bisogno.

Giorgio Zintu 30.10.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Io propongo di mettere una tassa sui volantini, che ogni giorno imbrattano strade, automobili, cassette postali, pali della luce.
Quasi tutti finiscono per terra, gettati o caduti. Sporcano le nostre strade e non costando quasi niente come produzione, praticamente si fanno pubblicità a costi bassissimi.
Chi li pulisce???

Il Comune naturalmente, le nostre tasse.
Tanto siamo abituati a considerare le città come discariche a cielo aperto...

Laura Cerase Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Consideriamo l'alternativa della casella (esterna al fabbricato) di "posta condominiale" che abbiamo adottato noi.

Anche perchè non è detto che chi lascia la posta anomala sia necessariamente uno con "intenzioni postali".
Il portalettere "ufficiale" almeno ha una sua divisa ed è quasi sempre lo/la stessa persona. A lui/lei si apre, agli altri no.

Qui in giro l'hanno adottato quasi tutti.

Si potrebbe proporre che i comuni mettano un cestino, esterno, di smaltimento rifiuti i cui costi di ritiro siano INTERAMENTE da addebitare al mittente di tali plichi.
Costoro avranno diritto a mandarceli solo se avranno prima pagato detta tassa.

Il meccanismo di pagamento e di controllo dovrebbe essere simile a quello delle affissioni pubbliche, così la concessionaria che gestisce le riscossioni ha il potere di verificare il tutto e, se in caso di violazione, proporre le sanzioni.

Confesso che è un meccanismo che mi piace poco, ma queste carte, oltre a costarci, sono strumenti indiretti di morte per i piccoli negozi.

D'altra parte, per un anziano, è uno strumento utile per risparmiare un po' in casa, anche perchè non usa il pc e il televideo ormai è praticamente morto.

Un IDEA ce l'avrei: una tv (schermo piatto low cost) collegata al telefono, pagata INTERAMENTE dalle aziende pubblicitarie consorziate (!), che trasmette a tempo pieno SOLO le immagini delle offerte, (meglio ancora se con comparazione dei prezzi per non impazzire al video ...)
Si eviterebbe TUTTA questa carta.

E poi consideriamo che moltissimi anziani non riescono neanche ad andare nella maggior parte dei centri commerciali limitrofi (i centri commerciali spesso sono fuori paese): prendono la carta e la gettano in pattumiera direttamente! .

Una pubblicità simile, a ben guardare, potrebbero consorziarsi a farla anche i NEGOZI MINORI, dove non si va quasi più e che non possono permettersi le spese di stampa a vagonate: sarebbero i maggiori ad esserne avvantaggiati.

rosario vesco 30.10.07 16:43| 
 |
Rispondi al commento

No beppe stavolta hai toppato...Ti seguo in tutto e per tutto ma sulla pubblicità e sulla carta stampata ci sono persone che ci vivono!!!

Ale Ale 30.10.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Io propongo di mettere una tassa sui volantini, che ogni giorno imbrattano strade, automobili, cassette postali, pali della luce.
Quasi tutti finiscono per terra, gettati o caduti. Sporcano le nostre strade e non costando quasi niente come produzione, praticamente si fanno pubblicità a costi bassissimi.
Chi li pulisce???

Il Comune naturalmente, le nostre tasse.
Tanto siamo abituati a considerare le città come discariche a cielo aperto...


Laura Cerase Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento


Sono daccordo su tutto ciò che ha scritto Patrizia ma mi chiedo: la riduzione della pubblicità non richiesta oltre che ad un miglioramento sul piano eoclogico, non dovrebbe anche condurre ad uno eocnomico con la riduzione della tassa sui rifiuti:Tia/Tarsu ?
Se così non fosse ,si tratterebbe dell'ennesimo sfruttamento dei cittadini che,pur essendosi operati per ridurre il danno ambientale ,dovrebbero comunque pagare la stessa quota di tasse come con il precedente quantitativo di pubblicita non richiesta.

antonella mazzariol 30.10.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Il sottoscritto l'ha risolta molto piu' semplicemente,passando nonostante tutto,dalla ragione al torto ma non mi importa piu' di tanto!Quando una famiglia non riesce a pagare tasse R.S.U. AUMENTATE DI UN 35% in 1 anno,cosa deve fare secondo te?Quando la mia misera pensione d'invalidità é salita di appena 7,0 euro al mese?Ho scritto al SINDACO che non avrei piu' pagato R.S.U. ma per risposta ho ricevuto un sollecito dall'Ufficio Tributi con A/R,gravido di more e pene aggiuntive,preludio di qualche pignoramento!BEN VENGANO!IL RAME DEL CAMINETTO é a loro disposizione!La regione Sarda,d'accordo con la provincia di Nuoro,aveva già appaltato la costruzione di un inceneritore ma poi,sempre per loro diatribe interne,l'avvio non é mai decollato e pertanto siamo costretti a pagare il 35% in piu',per una volta non per colpe della CASTA,ma di piccoli omuncoli del sottobosco della CASTA che legano l'asino,arrecando gli aggravi causati dal trasporto per trasportare questi rifiuti in CASINO!Il paradosso é che uno degli omuncoli che si oppongono a questa realizzazione,é proprio il Sindaco del ns paesotto,Lui se lo puo' permettere perche' intanto paga PANTALONE,ma con me se li dovrà sudare e vendere il rame del caminetto.Arrivo alla corrispondenza lucrativa: EURONOVA,LA REDOUTE,GROS MARKET,PELLICANO,BRICOFER,LD MARKET,PELLICANO,PANORAMA,NOTIZIE LETTERARIE,NUOVE SCUOLE INTERNAZIONALI,INFOSTRADA,WIND,3 CANI,ISTITUTI GRANDI SCUOLE,FORMAZIONI EUROPEE DI TUTTI I GENERI,SURGELATI PAPILLON,VINI GIORDANO,NONNA ISA,GRUPPO SISA,LINEA BELLEZZA E LIMONI,PIU' TUTTA LA CORRISPONDENZA ALTRUI CHE CHISSA' DOVE VA A PARARE POI LA NS!TU BEPPE PARLI DI GIUDICE DI PACE.....!MA TI RENDI CONTO QUANTO TEMPO CI VUOLE E QUANTI PERCORSI E OSTACOLI BISOGNA SUPERARE PER ESSERE CONVOCATI DA STO GIUDICE DI PACE?UNA MEDIA DI 2 ANNI (ANDANDO BENE) PER LA 1A UDIENZA CHE VERREBBE AGGIORNATA PUNTUALMENTE A DATA DA DESTINARSI E TRA NUSCO E LAMBRUSCO,LE MAMME IMBIANCANO E I BIMBI CRESCONO.TORMENTOOOOO!

GIOVANNI PADDEU 30.10.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento

...tutto vero! Ma perché non parliamo dei volantini che più volte (nonostante "l'avviso di sgradimento" esposto sulla casella) mi hanno a forza consegnato quelli del PARTITO DEMOCRATICO in occasione delle primarie e non?
E i VERDI con "Pecorina Scanio" non fanno niente a proposito?
Cosa possiamo fare quando proprio chi ci governa infrange le leggi (come capita sempre più spesso)?
Che schifo

corrado prato 30.10.07 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che ha fatto di pietro?...chi me lo spiega?non vivo piu' in italia da un po',ma cerco di seguire sempre un po' tutto...

francesco t. Commentatore certificato 30.10.07 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Non che si incolpa la destra e si assolve la sinistra (o l'euro) quando sono entrambi responsabili del mancato controllo sui ricarichi dei grandi grossisti (cooperative e banke di sinistra comprese).

E senza fare i deficienti, chiaro IGNORANTONE?

Paolo Cicerone 30.10.07 15:51


SE TI VA DI DIRE CHE 'HO ASSOLTO LA SINISTRA' PER GLI AUMENTI DEI PREZZI FA PURE. CONTENTO TU

IO AVEVO RISPOSTO AD UN BEOTA CHE SE LA PRENDEVA CON NAPOLITANO... IL QUALE AVEVA DETTO UNA COSA SACROSANTA, CHE L'EURO NON C'ENTRAVA NIENTE DI PER SE' CON L'AUMENTO DEI PREZZI. INFATTI LE TUE PIPPE E LINK ANNESSO LO CONFERMANO

POI SE VUOI DIMOSTRARE UN NESSO TRA NAPOLITANO E LA LOBBY MASSONICA-RIFONDAROLA-EBRAICA-BANCHE DI SINISTRA-CONFINDUSTRIA DI SINISTRA PER AUMENTARE I PREZZI, FAI TU, DI COGLIONI E' PIENO IL BLOG

TU SEI IL MESCHINO CHE GIRA LA FRITTATA STRAVOLGENDO LE PAROLE ALTRUI E SALE SUL TAVOLO DICENDO 'HO RAGIONE IO AHAHAHAH'

Mario Porta 30.10.07 16:30| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PUBBLICITA' E' L'ANIMA DEL COMMERCIO!!

Non sono daccordo questa volta su questo articolo.
La pubblicità in buca è spesso una delle uniche soluzioni di sopravvivenza di piccole imprese che lavorano su un bacino di utenza locale.
Tra i possibili dipendenti di queste ditte, potrebbero anche esserci i vostri figli, i vostri nipoti, i vostri cari.
La carta che eventualmente andate a buttare viene interamente riciclata e i comuni incassano fior di bigliettoni vendendole alle ditte specializzate nel recupero!
Inoltre tra l'innumerevole materiale cartaceo potrebbe esserci il prodotto che migliorerebbe la vostra vita o magari la vostra salute, potrebbe esserci anche il prodotto che vi farà risparmiare un sacco di soldi; questa non è solo pubblicità ma informazione, progresso!
Chi rifiuta la pubblicità, rifiuta il proprio diritto all'informazione, rifiuta la possibilità di incrementare il bacino di utenza delle ditte che un domani potrebbero darci da mangiare.
Viva la pubblicità, viva il diritto all'informazione e viva il progresso!!!!!

RENATO VICQUERY 30.10.07 16:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti a Patrizia B. per i commenti azzeccati.
La pubblicità in sé non ha nulla di negativo, si basa sulla comunicazione e senza la comunicazione la società oggi non sarebbe quella che conosciamo. Comincia a diventare un fenomeno negativo quando la RAI ci fa pagare un canone per vedere ore di pubblicità, dicendo che in Inghilterra pagano più di noi, ma dimenticando che la BBC non mette in onda pubblicità. Continua ad avere contenuti negativi quando nasconde i lati dannosi dei prodotti, degli strumenti finanziari, delle persone oggetto della divulgazione.
L’informazione distribuita su supporto cartaceo è spesso anticipata da spot televisivi, il che mi fa pensare a costi incredibilmente alti che evidentemente conviene affrontare perché il ritorno è remunerativo, a spese nostre.. Chi non sente il bisogno di farsi pubblicità è normalmente un monopolista, chi ne fa troppa è evidentemente un finanziatore di qualche rete televisiva o di qualche lobby. Anche qui il pluralismo dovrebbe essere sostenuto proprio da chi è il target della pubblicità: noi.
E’ inutile invocare leggi o provvedimenti da parte delle autorities, niente potrà sostituire il buon senso del singolo utente perché, come recita quella perla di saggezza: “la prima volta che mi inganni la colpa è tua, la seconda la colpa è mia”.
Cara Patrizia, quando parli di ignoranza sfondi una porta aperta, ma il problema risale agli anni ’70, quando c’era chi indicava la crisi della scuola con le 3 M (Maestra, Moglie e Marcuse). La società è cambiata e la scuola no. Adesso non stupiamoci se i genitori malmenano i maestri. E’ vero che è frutto dell’ignoranza, ma l’ignoranza si può indurre, non imporre e ancora una volta noi siamo i colpevoli della nostra ignoranza, poiché viviamo in un mondo dove la comunicazione esiste e può anche essere ben utilizzata.
Possediamo, senza merito, il 60% del patrimonio artistico mondiale, ma di questo il 60% è ancora sotto terra, dove verrà presto raggiunto dalla nostra pigrizia.

Arturo M. 30.10.07 16:28| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Complimenti a Patrizia B. per i commenti azzeccati.
La pubblicità in sé non ha nulla di negativo, si basa sulla comunicazione e senza la comunicazione la società oggi non sarebbe quella che conosciamo. Comincia a diventare un fenomeno negativo quando la RAI ci fa pagare un canone per vedere ore di pubblicità, dicendo che in Inghilterra pagano più di noi, ma dimenticando che la BBC non mette in onda pubblicità. Continua ad avere contenuti negativi quando nasconde i lati dannosi dei prodotti, degli strumenti finanziari, delle persone oggetto della divulgazione.
L’informazione distribuita su supporto cartaceo è spesso anticipata da spot televisivi (es. catene di grande distribuzione) il che mi fa pensare a costi incredibilmente alti che evidentemente conviene affrontare perché il ritorno è remunerativo, a spese nostre.. Chi non sente il bisogno di farsi pubblicità è normalmente un monopolista, chi ne fa troppa è evidentemente un finanziatore di qualche rete televisiva o di qualche lobby. Anche qui il pluralismo dovrebbe essere sostenuto proprio da chi è il target della pubblicità: noi.
E’ inutile invocare leggi o provvedimenti da parte delle autorities, niente potrà sostituire il buon senso del singolo utente perché, come recita quella perla di saggezza: “la prima volta che mi inganni la colpa è tua, la seconda la colpa è mia”.
Cara Patrizia, quando parli di ignoranza sfondi una porta aperta, ma il problema risale agli anni ’70, quando c’era chi indicava la crisi della scuola con le 3 M (Maestra, Moglie e Marcuse). La società è cambiata e la scuola no. Adesso non stupiamoci se i genitori malmenano i maestri. E’ vero che è frutto dell’ignoranza, ma l’ignoranza si può indurre, non imporre e ancora una volta noi siamo i colpevoli della nostra ignoranza, poiché viviamo in un mondo dove la comunicazione esiste e può anche essere ben utilizzata.
Possediamo, senza merito, il 60% del patrimonio artistico mondiale, ma di questo il 60% è ancora sotto terra, dove verrà presto rag

Arturo M. 30.10.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento

@ P....R ooo. f M I L L (as deadly as a BLACK WIDOW bite....)

Ben svegliato! ;)

Cappuccino? Caffè, Brioche? Spremuta d'arancia?

"mortale quanto il morso di una vedova nera"? Ahahah! Ma smettila! Tu in comune con una vedova c'hai solo la fame!
:)

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 16:03| 
 |
Rispondi al commento

In Italia è boom di immigrati

Sono 3,7 milioni i regolari: +21,6% in un anno, pari al 6,2% della popolazione complessiva


TRADOTTO:
SONO AUMENTATI I 'REGOLARI'

(COME IN QUALSIASI PAESE NORMALE)

CAPITO COJONI ?

SONO 3.7 MILIONI DI STRANIERI CHE VI PAGANO LA PENSIONE E LA SANITA'!!!!

E QUELLO CHE MI FA PIU' RABBIA E' CHE LA PAGANO ANCHE A BORGHEZIO !!!

Fabrizio Scafato 30.10.07 16:01| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

MA QUANTI VOTI HA PERSO OGGI DI PIETRO !!

CINZIA G. Commentatore certificato 30.10.07 16:00| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di far notare che il link indicato nella lettera purtroppo non porta alla sentenza vera e propria, ma al riassunto che ne fa uno studio legale di Roma. Ha quindi qualcosa di simile alla pubblicità anche questo. Sarebbe bello poter leggere il testo del provvedimento, ma è sempre molto difficile trovarli per esteso e non a pagamento.

Buds Boy 30.10.07 15:57| 
 |
Rispondi al commento

MA QUANTI VOTI SI E' PERSO OGGI DI PIETRO !!!!

CINZIA G. Commentatore certificato 30.10.07 15:57| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

MESSAGGIO PER I GESTORI DEL BLOG.

Con la vostra censura continua state rovinando la repitazione del blog stesso e state allontanando un mucchio di gente. Non siete poi tanto diversi dai TG della RAI.

Ragazzi guardate il mio nuovo video sui soldi del V-DAY:

youtube.com/watch?v=6Ak0lcLuoVo

Andateci prima che cancellino questo messaggio.

Aldo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 15:56| 
 |
Rispondi al commento

x lucA utopiA (vergognatevi.com) (MESSAGGIO TAGLIATO da Mrs BELLANDI)


Nella società moderna soltanto le multinazionali possono automatizzare con l'uso delle tecnologie avanzate creando forti guadagni in tutti i settori.
Le multinazionali non creano lavoro, anzi aumentano la disocupazione mettendo in difficolta anche i piccoli commercianti e le piccole imprese.

x lucA utopiA (vergognatevi.com) 29.10.07 23:22


INVECE DI AFFUMICARTI IL CERVELLO DI CANNE in qualche CENTRO SOCIALE,vai in INDIA, in CINA o in altri paesi in forte crescita per vedere se le MULTINAZIONALI (AMERICANE e NON) non creano posti di lavoro...


Io conosco diversi amici INDIANI, che avevo incontrato a LONDRA qualche anno fa, che ora lavorano in MULTINAZIONALI AMERICANE con stipendi, mi hanno detto, impensabili fino a pochi anni fa!!


LA DOMANDA E': SENZA LE MULTINAZIONALI in paesi come l'INDIA la maggiorparte della gente, compresa quella istruita, cosa avrebbe fatto??


LE MULTINAZIONALI non sono OPERE DI CARITA' ma nemmeno la causa di tutti i mali come insegnano a scuola o all'Università a cervellini come te INSEGNANTI IDEOLOGIZZATI tipo DILIBERTO ...


With love

P...roof jsm

P....R ooo. f M I L L (as deadly as a BLACK WIDOW bite....) 30.10.07 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusto pretendere di cacciare zingari e rom dalle nostre terre, ma ricordiamoci che il vero problema della PADANIA è quello che continuiamo a foraggiare con le nostre tasse il SUD pieno di MAFIOSI, NULLAFACENTI, DIPENDENTI PUBBLICI.
siamo stanchi di pagare per quella fogna a cielo aperto di napoli!

PADANIA LIBERA -- ROMA LADRONA -- CALDEROLI FOR PRESIDENT!

ps bei tempi quando si vedevano i cartelli "non si affittano case ai meridionali"

VERO PADANO 30.10.07 15:30 |
----------------

uè vero pirla padano,

lavora e non rompere la minchia, devi mantenerci imbecille!!

Padania libera ... Roma Stopper!!

Roma Capitale d'Italia e Milano schiava!!

Calderoli è il più grosso sucaminchia d'Europa.Avete notato che quando parla la parte sinistra della bocca si chiude e quella destra si dilata!!! Sono i bocchini che fà che lo hanno plasmato!!

Ah i cartelli li ho visti anche io ma poi hanno dovuto buttarli altrimenti col cazzo che affittavano le case!!! Quei quattro leghisti di merda che avevano bisogno di affittare casa non avevano i soldi per far cantare un cieco!!!


Ciao vero, ma vero, ma vero, ma vero pirla padano !!!!




Alfredo B. Commentatore certificato 30.10.07 15:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E RIPETO
- costo del latte in itaglia: 1.40 euro/l
- in Olanda: 0.55 euro/l
- in Germania: 0.60 euro/l
- in Francia: 0.70 euro/l
SVEGLIA BAMBA !!!!

Mario Porta 30.10.07 14:40
_________________________________________________

Una persona che si dica ONESTA e INTELLIGENTE prima di fare questo tipo di paragoni va a verificare tutte le variabili che possono aver fatto lievitare il costo di una materia di prima necessità come il latte al di sopra degli altri paesi europei.

Una volta verificato che la forbice si allarga durante il tragitto che va dalla stalla al negozio con ricarichi 12 volte superiori (al negozio commerciale il prezzo è fissato per legge) mentre all'origine è praticamente identico, lo si dimostra magari mettendo dei link a supporto come questo:

http://www.milkonline.com/fiera/settegiorni/ilmattino041105.htm

Non che si incolpa la destra e si assolve la sinistra (o l'euro) quando sono entrambi responsabili del mancato controllo sui ricarichi dei grandi grossisti (cooperative e banke di sinistra comprese).

E senza fare i deficienti, chiaro IGNORANTONE?

P.S.: Cmq per tutti coloro che vogliono risparmiare più del 50% sul prezzo del latte qui c'è la mappa su dove trovare i distributori di latte crudo

www.milkmaps.com

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 15:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quanti voti si perde oggi Di Pietro con la storia del G8!

CINZIA G. Commentatore certificato 30.10.07 15:51| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

E' possibile che la pubblicità affondi la cassetta postale, ma non mi sembra molto grave visto che si può installare un apposito contenitore.
Quanto non serve può essere riciclato, d'altra parte la pubblicità televisiva che ti annega il cervello chi la ricicla?
Infine non credo che in termini quantitativi la pubblicità sia il problema n.1 dell'inquinamento per gli italiani.
NON PENSATE CHE SAREBBE MEGLIO OCCUPARSI DELL'"AMICO" DI PIETRO CHE (INSIEME A MASTELLA) HA AFFOSSATO LA RICHIESTA DI COMMISSIONE D'INCHIESTA PER IL G8?
BUONA FORTUNA, ITALIA. Ne hai bisogno.

Giorgio Zintu 30.10.07 15:48| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IL NANO PIDUISTA SA DI AVERE GLI ANNI CONTATI, QUINDI ATTRAVERSO I SUOI INNUMEREVOLI MEZZI DI COMUNICAZIONE E SUGGESTIONE, PREME PER LE ELEZIONI ANTICIPATE, FACENDO LEVA SULLO SCONTENTO (INDOTTO) DELLA GENTE. ANCHE IN QUESTO BLOG SI VEDONO GLI EFFETTI DI TANTO PLAGIO

Francesco Manfredi 30.10.07 15:47| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


A PROPOSITO DI SPAZZATURA….


IL PROBLEMA DI NAPOLI?I BIGLIETTI REGALATI AI CONSIGLIERI COMUNALI…of course!!

http://antibassolino.blogspot.com/2007/10/napoli-tassa-sulla-spazzatura-aumentata.html


25/10/2007


Napoli, tassa sulla spazzatura aumentata del 100% in un anno


Senza pudore,remore,scrupoli,vergogna:in una parola indecente.Ma R-R Jervolino nemmeno fisicamente somiglia ad una persona.Sembra paradossale,ma a Napoli la tassa sulla spazzatura che costava già il 40% in più che altrove)è aumentata in un anno del 100% è cioè raddoppiata per un servizio che non c'è.Tanto è vero che,lasciando l'autostrada per entrare nel capoluogo campano,percorrendo via Marina,non è difficile imbattersi in sacchetti della spazzatura che,non potendo più stare negli appositi contenitori, invadono la carreggiata.Questo è il biglietto da visita della città più bella del mondo.Il guaio è che il problema non riguarda solo quartieri periferici,in cui ormai la situazione è al limite della vivibilità,ma anche le vetrine chic di Chiaia, del Vomero e Posillipo.E' pertanto una situazione che tocca tutti i quasi 6 milioni di persone che vivono in Campania, tranne evidentemente il sindaco del principale centro metropolitano.

Nessuno infatti lo denuncia,ma il centrodestra non ha nessun intenzione di riprendersi Napoli,sapendo che il comune è fortemente indebitato e che per il 2011 rischia di fallire.Da qui la scelta di un sindaco che politicamente è alla fine.Bassolino da sindaco,pur di distribuire i danari ai suoi servitori,non ha badato a spese e ha fatto tutto ciò in cui non è riuscito Attila l'unno.Per tacer dei disagi di più immediata comprensione,basti dire che solo nel 2006/7 in Campania i turisti sono diminuiti del 20% e i danni all'imprenditoria sono incalcolabili.Eppure,davanti ad una situazione drammatica,a gestire la cosa pubblica sono sempre gli stessi.


WITH LOVE

p.rof MILL,quello che fa vera informazione...altro che GRILLO!

P....R ooo. f M I L L (as deadly as a BLACK WIDOW bite....) 30.10.07 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare ai "veri padani" che il mafioso numero 1 in Italia non è un uomo del sud, ma abita ad Arcore, vicino Milano ed è anche il loro padrone-alleato. Quindi complimenti per le cazzate che sparate!

Anonimo Disinformato 30.10.07 15:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Giustissimo, la tarsu deve pagarla chi produce i rifiuti.

Arcangelo Malvi Commentatore certificato 30.10.07 15:38| 
 |
Rispondi al commento

La pubblicità non suona nemmeno una volta : arriva e rompe!!

La pubblicità è l'anima del commercio.....e delle truffe!!
klikka il nome e vieni alla maratona

Jessica Moh 30.10.07 15:37| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI GLI IPOCRITI e PER NESSUNO


LA PUBBLICITA' INQUINA
"Non voglio pagare la tassa sui rifiuti per smaltire la pubblicità. Volantini, guide, cataloghi, offerte speciali. Se mi assento da casa una settimana diventano un paio di chili e la casella si intasa"

E POI LUI LA DISTRIBUISCE IN 10MILA COPIE PER STRADA
"La Settimana, il magazine creato da questo blog, non ha pubblicità, editori, censori.
Questa mattina sono state distribuite 10.000 copie in bianco e nero, numerate e ad edizione limitata, all’uscita delle principali stazioni della metropolitana"
(POST DEL 25 MAGGIO 2006)

COERENTI, VERO ?????

GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA 30.10.07 03:40

DIREI OGNI ULTERIORE COMMENTO MI SEMBRA SUPERFLUO!!


STENDIAMO UN VELO PIETOSO ANCHE SU QUESTO POST!!

WITH SYMPATHY FOR YOUR INGENOUSNESS!!

p.rrof jsm

P....R ooo. f M I L L (as deadly as a BLACK WIDOW bite....) 30.10.07 15:34| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IL NANO PIDUISTA SA DI AVERE GLI ANNI CONTATI, QUINDI ATTRAVERSO I SUOI INNUMEREVOLI MEZZI DI COMUNICAZIONE E SUGGESTIONE, PREME PER LE ELEZIONI ANTICIPATE, FACENDO LEVA SULLO SCONTENTO (INDOTTO) DELLA GENTE. ANCHE IN QUESTO BLOG SI VEDONO GLI EFFETTI DI TANTO PLAGIO

Francesco Manfredi 30.10.07 15:34| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

E' possibile che la pubblicità affondi la cassetta postale, ma non mi sembra molto grave visto che si può installare un apposito contenitore.
Quanto non serve può essere riciclato, d'altra parte la pubblicità televisiva che ti annega il cervello chi la ricicla?
Infine non credo che in termini quantitativi la pubblicità sia il problema n.1 dell'inquinamento per gli italiani.
NON PENSATE CHE SAREBBE MEGLIO OCCUPARSI DELL'"AMICO" DI PIETRO CHE (INSIEME A MASTELLA) HA AFFOSSATO LA RICHIESTA DI COMMISSIONE D'INCHIESTA PER IL G8?
BUONA FORTUNA, ITALIA. Ne hai bisogno.

Giorgio Zintu 30.10.07 15:32| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Approposito di posta pubblicitaria lo sapevate che ci sono grandi magazzini che stipulano dei veri contratti con le Poste per recapitare la pubblicità?
Nella mia cassetta delle lettere il postino mi lascia sempre qualcosa di pubblicità pur non essendo espressamente indirizzata a me.
Anche i volantini sono diventati un bisness

Paolo Spano 30.10.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento

E' possibile che la pubblicità affondi la cassetta postale, ma non mi sembra molto grave visto che si può installare un apposito contenitore.
Quanto non serve può essere riciclato, d'altra parte la pubblicità televisiva che ti annega il cervello chi la ricicla?
Infine non credo che in termini quantitativi la pubblicità sia il problema n.1 dell'inquinamento per gli italiani.
NON PENSATE CHE SAREBBE MEGLIO OCCUPARSI DELL'"AMICO" DI PIETRO CHE (INSIEME A MASTELLA) HA AFFOSSATO LA RICHIESTA DI COMMISSIONE D'INCHIESTA PER IL G8?
BUONA FORTUNA, ITALIA. Ne hai bisogno.

Giorgio Zintu 30.10.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO TU FAI BENE A PARLARE DEI VARI PROBLEMI CHE AFFLIGGONO NOI CITTADINI CONSUMATORI,MA IO FOSSI IN TE PER I PROSSIMI MESI PARLEREI QUASI SOLTANTO DELLA VICENDA MASTELLA - DE MAGISTRIS,DATO CHE AGLI OCCHI DELLA STAMPA ESTERA SEMBRIAMO LA REPUBBLICA DELLE BANANE. PER CUI MASTELLA SE STAI LEGGENDO,DIMETTITI E VERGOGNATI,TI STAI PULENDO IL CULO CON LA COSTITUZIONE REPUBBLICANA.SEI UN NOSTRO DIPENDENTE,PARACULO E RACCOMANDATO,SE NON TI LICENZI TU DA SOLO,DOVREMMO AGIRE NOI IN PRIMA PERSONA E NON SARA' PIACEVOLE PER TE,CREDIMI.
PS: SMETTILA DI INVIARTI DA SOLO LE PALLOTTOLE IN BUSTA CHIUSA,NON SEI PIU' UN RAGAZZINO E GLI ITALIANI NON SONO STUPIDI.

andrea lapaglia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://spotmediapolis.wordpress.com/2007/09/24/niente-piu-tutele-sulla-privacy/

Maria C Commentatore certificato 30.10.07 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro comune ha ben pensato di allegare insieme al suo notiziario un adesivo da mettere sulla cassetta della posta con scritto "pubblicità NO GRAZIE" all'interno di un segnale stradale di divieto.
Io l'ho subito messo sulla mia cassetta e devo dire che funziona benissimo. Non ho più ricevuto posta indesiderata.
Il comune è quello di Mezzocorona in provincia Tn.
Spero che altri comuni prendano esempio.
Ciao a tutti

mara postal 30.10.07 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti,
qualcuno scrive che la pubblicità veicolata con la carta, rappresenta il male del mondo in quanto le sua principale causa è la deforestazione. SVEGLIA!! ma come fate a pensare una cosa del genere, la principale causa di deforestazione è l'edilizia o gli affari loschi che si svolgono in quel paese!! La carta ad uso stampa è quasi interamente ricilata oppure coltivata (Pioppi, mai viste quelle belle piante tutte in fila??). In quanto alla tassa di smaltimento che il vostro comune vi fa pagare, sappiate che vi prendono per il culo!! Quella carta, una volta raccolta viene venduta alle cartiere che si occupano di rimetterla in commercio. La raccolta a casa vostra dovrebbero farla le cartire o chi per esse, e a loro spese, ci guadagnerebbero lo stesso un sacco di soldi.
I comuni vi fanno pagare la raccolta e poi incassano dalle cartiere. Sveglia. In quanto al problema dell'inserimento indesiderato, è solo una questione di educazione, cosa che in Italia manca, che dire di tutti i mozziconi in terra, oppure le merde....a me danno molto più fastidio.

Grazie per questo spazio.

Maurizio Valesio 30.10.07 15:23| 
 |
Rispondi al commento

L'APICE DELLA MIA PROFESSIONE SPERO SARÀ DIRETTORE MARKETING DI UNA AZIENDA SUCCHIA SOLDI!!!!!
MAGARI MI POTRÒ COMPRARE UNA BELLA MOGLIE!!!!

gennaro l. 30.10.07 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro venditore di fumo, quello che ha due nick, per intenderci, quelli che esigono la pubblicita' ne dovranno fare a meno, dovranno alzare il sedere e andare in loco a consultare i prezzi, dovranno leggere la gazzetta ufficiale sull'andamento dei prezzi, e dovranno pensare un po' piu' spesso che sono la minoranza. Io guadagno poco, ma alzo le chiappe e mi informo senza avere sulla coscienza tonnellate di alberi stroncati in stronzate invasive.

Tiziana S. Commentatore certificato 30.10.07 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT sulla Forleo.
A me non mi convince questo magistrato.

Ora che vuole farci credere scusate?
Che D'Alema e Fassino sono 2 agenti dei servizi segreti, che Prodi è il capo della Massoneria?

Che magari Bersani e Mussi la minacciano con la Finocchiaro che fa da palo ?!!?!?!!?!

IO NON CI CREDO SCUSATE!!

Piuttosto dalla spettacolarizzazione di qualsiasi sua mossa potrebbe essere LEI a essere manovrata da poteri occulti che tramano contro un governo di sinistra !!!

Del resto pensare che i potenti possano tollerare un governo con 2 (DUE) partiti comunisti è escluso !!!!


Mauro RM 30.10.07 15:23| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

MAH..

POSSIBILE CHE NESSUNO SI RIBELLI ALLA TRISTE METAMORFOSI DI QUESTO BLOG?

CHE DELUSIONE, OGNI GIORNO DI PIU'.

Ma quando csvolo si organizzano manifestazioni?

VERGOGNAA!

la cassetta della posta.. invece di insistere sullo schifo perpetuo

Andreuccio Andrea Commentatore certificato 30.10.07 15:22| 
 |
Rispondi al commento

A me la gente che scrive su questo blog fa più pena di quelli che stanno in parlamento, il che è tutto un dire... Non è questo il modo di uscirne, almeno prima su questo blog si vedeva gente d'accordo che discuteva speranzosa, oggi vedo gente che si da contro additandosi, dandosi del comunista o fascista! Mi sento molto solo, la vostra voglia di seguire Grillo nasce dal desiderio di regalarvi emozioni e nn di costruire, prevalentemente perchè fate una vita insulsa. La merda più la giri e più puzza! vi immagino convinti noglobal e antipolitici con le nike e il quotidiano sotto il braccio per leggere tutte le ultime novità sul mondo politico! Volta le spalle a chi te le ha voltate! fanculo al buonismo. E ricordatevi che il giunto tra il mondo esterno e quello interno siete voi! non sapete fare niente, riferito a chi lascia commenti idioti che nn aggiungono niente all'intelligenza del discorso!

Luciano L. 30.10.07 15:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' possibile che la pubblicità affondi la cassetta postale, ma non mi sembra molto grave visto che si può installare un apposito contenitore.
Quanto non serve può essere riciclato, d'altra parte la pubblicità televisiva che ti annega il cervello chi la ricicla?
Infine non credo che in termini quantitativi la pubblicità sia il problema n.1 dell'inquinamento per gli italiani.
NON PENSATE CHE SAREBBE MEGLIO OCCUPARSI DELL'"AMICO" DI PIETRO CHE (INSIEME A MASTELLA) HA AFFOSSATO LA RICHIESTA DI COMMISSIONE D'INCHIESTA PER IL G8?
BUONA FORTUNA, ITALIA. Ne hai bisogno.

Giorgio Zintu 30.10.07 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Noi, da un paio d'anni, abbiamo sostituito la cassetta delle lettere con una vecchia tanica vuota della Exxon, di quelle che si usano per fare rifornimento di benzina quando ti perdi nel deserto. Con un taglierino abbiamo creato la fessura rettangolare nella plastica.

Sulla pancia della tanica, sotto la scritta rossa, abbiamo incollato questo avviso: "Per la pubblicità, ne abbiamo una dentro. Piena."

Emanuele A. Commentatore certificato 30.10.07 15:17| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO


Un post FAVOLOSO!!


GRANDE BEPPE!!


STANOTTE NON DORMIRO' AL PENSIERO SE METTERE IL MESSAGGIO nella BUKA DELLE LETTERE oppure no come questo FESSO che ti ha inviato questa fantastica lettera ...

A PARTE IL FATTO CHE la TARSU/TIA si calcola in base ai METRI QUADRI DELLA CASA e al NUMERO DEGLI OCCUPANTI DELLA STESSA, ma se la cosa incidesse sulle VENDITE e quindi anche sui PREZZI e sui POSTI DI LAVORO dei SUPERMARKET?

ANCORA UNA VOLTA IL MESSAGGIO DEMENZIALE CHE HAI VOLUTO MANDARE CON QUESTA LETTERA IDIOTA è SEMPRE LO STESSO: LA PUBBLICITA' FA MALE ALL'ESISTENZA, ALL'AMBIENTE e alla VITA DELLE PERSONE, anche se è l'anima del commercio!

ERGO BISOGNA PUNTARE SU UN'ECONOMIA DELLA DECRESCITA e pazienza se la cosa POTREBBE PORTARE alla PERDITA Di MILIONI DI POSTI DI LAVORO....EVVIVA!!


L'IMPORTANTE E' CHE RIDUCIAMO NELLE NOSTRE CITTA' LA PRESENZA di "tonnellate di carta e inchiostri velenosi da smaltire", anche se il VELENO è prodotto soprattutto dagli IMPIANTI DI RISCALDAMENTO delle CASE e dal traffico delle AUTO.

INTANTO a NAPOLI LA GENTE AFFOGA nella MUNNEZZA, NONOSTANTE ABBIA SUBITO nell'ultimo anno dai tuoi amici BASSULINE e JERVOLINO un AUMENTO DELLA TARSU DEL 100% per un servizio che non c’è...ma la colpa è sicuramente della PUBBLICITA'INDESIDERATA dei CENTRI COMMERCIALI!!


MAGARI PARLANE AL V-DAY sull'INFORMAZIONE:sarà un successone!!!

With love

p...roof jsm

P....R ooo. f M I L L (as deadly as a BLACK WIDOW bite....) 30.10.07 15:16| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo la pubblicità è l'anima del commercio...
non credo sia possibile annulare questo tipo di problema (cassette postali reali, piene di spam reale) ma spero che un giorno si possa arrivare ad una riduzione attraverso qualche regolamentazione.
Nel mio condominio abbiamo la cassetta comunitaria (esterna) dedicata alla pubblicità... è sempre satura: menomale che c'è la krisi.

marcello perfetto 30.10.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe cari amici di Beppe:
Oggi Madre Mastella e Fucile Antonio Di Pietro si sono opposti alla costituzione di una commissione sul G8 di Genova. Leggo che molti concordano perchè pensano che sia stata solo una manifestazione di facinorosi violenti no-global che spaccano vetrine.
Siete sicuri? Lo sapete che quei giorni a Genova c'erano loschi figuri coinvolti nel caso Ilaria Alpi? Sapete cosa successe a Bolzaneto? Ed è solo un esempio...
Ho letto anche che il 25 aprile ci sarà un V-Day sulla disinformazione. Bene. Perchè non parlate sulla disinformazione delle tv e dei giornali (gli stessi che qui vengono attaccati per altre questioni sacrosante)durante quei giorni?
Al di là del fatto se siate d'accordo oppure no coi manifestanti...
Perchè non vengono postate le testimonianze di che è stato segregato nel lager di Bolzaneto? E nessun tg di Stato ne ha parlato veramente. Questa non è giustizia? O la giustizia vale solo per determinate questioni? Attendo in linea...

Anonimo Disinformato 30.10.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

se penso che il volantinaggio almeno nella mia città (Sassari) è rimasto una dei pochissimi lavori (mal pagato e pagato sempre con mesi di ritardo certo) alla portata di giovani e studenti che cercano il tipico lavoretto settimanale in stile anglosassone, mi viene un pò paura all'idea di togliere pure questo :(

certo in effetti è eccessivo ed è un grosso spreco, però se lo si toglie a perderci sono soprattutto i poracci che mettono i volanti ....

Eugenio Berardo 30.10.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

IL CONTROSENSO: UN PC AL POSTO DEL CIBO!

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME X SAPERNE DI PIU'.

Marcello Di Sante 30.10.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento

vivo in condominio e ho messo rispettivamente 4 cartelli fuori dal portone con scritto "pubblicità no grazie" e 5 all'interno sopra al mio cognome nella mia cassetta della posta: risultato? strappato 9 volte!

Questa è l'itaglia e non ve ne sono altre.

Peccato per il 25/04/08 io non ci sarò, spero di essere già un emigrato in un stato civile!
Comunque in bocca al lupo al v-day del 25

italiano CENSURATO 30.10.07 15:13| 
 |
Rispondi al commento

DA GIO 48 MI
NOVITA' (per me) del giorno su Tommaso Padoa Schioppa
(dal sito del Giornale)
E' figlio dell'ex amminsitratore delegato
Fabio Padoa Schippa
delle GENERALI negli anni 60 ai tempi della presidenza Merzagora - che se ben ricordo era un senatore dell'allora MSI.
ECCO DUNQUE CHI E' IL VERO BAMBOCCIONE
MA VAFF..
Bye Bye

Giorgio Scotti 30.10.07 15:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io propongo una class action contro le maggiori catene di distribuzione per l'accollo delle spese di smaltimento della carta per pubblicità indesiderata.
La pubblicità in buca è un servizio non richiesto di cui ci si accolla lo smaltimento.
Ci sarebbero altri modi per fornire informazioni su promozioni (come le mailing list) che potrebbero essere indirizzate senza problemi solo a coloro che ne facessero una effettiva richiesta e senza sprechi.

Piero Manicone 30.10.07 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarebbe giusto che chi fà ,una marea tra l' altro, di imballaggi anche in eccesso, pagasse multe salatissime,se non sono ecologici e smaltibili, se fai spesa porti a casa più imballaggio che cibo.
TASSARE I PRODUTTORI E NON CHI è COSTRETTO A COMPERARE E SMALTIRE ANCHE L'IMBALLAGGIO,IN ITALIA?
PURA UTOPIA, PURTROPPO PER NOI, PURA UTOPIA!
SE NON RIUSCIAMO A SMALTIRE E RICICLARE NEANCHE IL PIù INFIMO POLITICO, PENSA TE SE RIUSCIAMO CON GLI IMBALLAGGI.PERò BELLA SENTENZA E BRAVO IL GIUDICE.

letizia maffi Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
delle volte odio il marketing
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Scusate quello che ho da dire non centra nulla con l'appello di Beppe che mi trova , come sempre , in sintonia.
Il Governo zitto zitto ha deciso di aumentare il costo della revisione delle automobili del 50% alla faccia nostra e delle puttanate che ci raccontano giornalmente sulla inflazione.
Sono azioni che si possono giustificare in un regime totalitario ma forse anche il n ostro e così ...........però mascherato , zittito, manovrato in silenzio in modo tale che i poveri
cretini non si accorgono di nulla tanto più che notizie del genere e molte altre non vengono MAI riportate dalle televisioni e se qualche giornale si permette di scriverlo lo fa in maniera subdola,riportando la notizia in un trafiletto piccolo piccolo in penultima pagina.
Povera Italia e poveri Noi Italiani onesti.
Ma perchè dobbiamo farci prendere in giro da codesta casta ?????????
Dobbiamo vigilare , vigilare , scegliere bene e con il voto cambiare tutte queste ipocrisie.
Ai " giornalai" dobbiamo far capire che essere giornalisti seri vuol dire una sola cosa: scoprire sempre la verità e divulgarla - Ciao

Giuseppe Russo 30.10.07 15:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Effettivamente avevo spiegato al mio postino che non desideravo ricevere la pubblicità e la risposta fu che ero costretta a riceverla e che, contrariamente ad altri paesi europei dove basta notificarlo con un autoadesivo, in Italia non vi era la possibilità di rifiutare la posta da parte del legittimo intestatario della corrispondenza e della cassetta. Qualcuno ha idea di che come fare l'autoadesivo?

Nicoletta Forcheri 30.10.07 15:11| 
 |
Rispondi al commento

La pubblicità non suona nemmeno una volta : arriva e rompe!!

Jessica Moh 30.10.07 15:10| 
 
  • Currently 5/5