Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La solitudine di Clementina


solitudine_Forleo.jpg

Paolo Mieli è il direttore del Corriere della Sera. Alcuni dicono che sia uno storico, altri lo credono un giornalista, molti pensano che sia il postino del consiglio di amministrazione di RCS. Paolone ha preso qualche anno fa, in tutta fretta, il posto di Ferruccio De Bortoli che si è rifugiato al Sole 24 Ore. I motivi della sua fuga non sono stati resi noti.
Di sicuro, dopo la sua uscita, la schiena del Corriere si è piegata ancora. Non sembrava possibile, ma Paolone ha fatto il miracolo. Il Corriere è allineato più di Fede, meglio di Riotta.
E’ il Popolo d'Italia con al posto di Mussolini i nuovi poteri forti. Il consiglio di amministrazione di RCS rappresenta la Confindustria e l’Associazione Bancaria Italiana. Cosa fa più paura ai poteri forti in quest’Italia senza guida e senza futuro? La risposta è una sola: la magistratura.
I magistrati che alzano la testa vanno delegittimati.
Sul perchè dei pubblici ministeri rischino la loro vita e quella dei loro cari di fronte all’ignavia dei politici e all’indifferenza (perchè disinformata) di gran parte dell’opinione pubblica non so darmi una risposta.
Non so le ragioni per cui una donna che si batte per far luce sulla vicenda Unipol sia isolata dai politici, diffamata, indotta al silenzio, minacciata e, nonostante tutto, non si arrenda.
Clementina Forleo ha pianto sabato mentre ritirava il «Premio Borsellino per l'impegno sociale e civile», perché stanca dei continui attacchi e dei tentativi di delegittimazione da parte di un giornale nazionale che da di lei “l'immagine di un fiume in piena e di una pazza”.
Luciano Violante, il companero di D’Alema e Fassino coinvolti nell’inchiesta Uniipol, ha dichiarato ieri: “Un magistrato non deve utilizzare i mezzi d'informazione per cercare consenso o farsi pubblicità”.
La Violante Rossa ha colpito ancora. I magistrati usano i media, quei pochissimi che ancora dicono la verità, per salvarsi la pelle. Più parlano, più rimangono in vita.
Clementina ha ricevuto molte minacce, una di queste: “Preannunciava entro la fine dell'estate la morte di entrambi i miei genitori, che effettivamente morirono in un incidente stradale il 25 agosto 2005", considerata una fatalità. Un'altra la riguardava direttamente: “Se non fossi stata attenta analoga sorte sarebbe toccata a me e a mio marito". L'incidente fu preceduto da un incendio “doloso” che devastò l'azienda agricola e la casa di famiglia.

28 Ott 2007, 19:51 | Scrivi | Commenti (3156) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao Clementina ti amo!

fabio marchiori 12.05.11 20:43| 
 |
Rispondi al commento

in questo periodo terribile dove la dittatura si veste da giustizia è bello trovare persone come te che credono che la giustizia non sia un abito da indossare e scambiare in base all'occasione in cui ci si trova, vorrei che la forza di essere uniti, non contro un unico nano ma contro un sistema sbagliato possa in un futuro prossimo cambiare le cose per noi gente comune. vorrei che l'abbraccio di solidarietà fosse per te motivo di batterti per te e per chi di noi crede in te, Rosanna

Rosanna Magro 21.01.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I potenti siano essi ex democristiani, ex socialisti, ex compagni non si toccano. Chi ha il coraggio di indagarli finisce per avere la peggio.
Questa è democrazia o democrazia delle banane?

b t 02.01.10 20:31| 
 |
Rispondi al commento

FORZA CLEMENTINA SIAMO TANTISSIMI CON LEI!

bin b. 08.12.09 18:39| 
 |
Rispondi al commento

confesso la mia disinformazione, nel merito, di 50enne post sessantottino ormai qualunquista e nauseato..ma commento solo lo sguardo che ho visto..occhi neri, profondi , buoni e, adesso ho saputo, di donna forte e sola, come ne esistono purtroppo a migliaia..per quello che vale, sono con Lei..

giuseppe cavalieri 01.12.09 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la gente da abolire in politica,gente che SOFFOCA la verità,che vuole far credere alle gente quello che gli fa più comodo!

Francesco M. Commentatore certificato 01.12.09 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Signor grillo ma che cos'è la convenzione di ginevra ?

gianluca tanas 20.08.09 22:58| 
 |
Rispondi al commento

grazie clementina forleo per la tua resistenza.difendi la costituzione italiana e con essa tutti gli italiani.

marco c. Commentatore certificato 24.05.09 17:44| 
 |
Rispondi al commento

SIGNORA FORLEO LA GENTE PER BENE, PERICOLOSAMENTE STUFA DI QUESTO PAESE GESTITO SCHIFOSAMENTE DA GENTAGLIA, L'ASPETTA INSIEME A DE MAGISTRIS, SE NON CI SARETE, CREDO CHE SARA' LA FINE. LA SOPPORTAZIONE OLTRE UN CERTO LIMITE DIVENTA PROVOCAZIONE E COSTRINGE A REAGIRE COSTI QUEL CHE COSTI. bina

Bina R., Castell'Arquato Commentatore certificato 22.03.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

conosco la solitudine e il dolore dell'ingiustizia quando si ha una visione chiara, un proposito alto e pressante che si agita dentro e ti impediscono di esprimerlo. TUTTI CONOSCIAMO I PERCHE'!!!!!!!SIGNORA FORLEO
FACCIAMO QUALCOSA E' ORA DI: "BASTA"

BINA

cherubina repichini 25.02.09 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Se il 17/08 Silvio Berlusconi chiede scusa a Clementina Forleo non è un autodenuncia che ha ostalato la legge??????

Angela Maria Sturniolo 07.09.08 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusami Clementina se ti ho fatto del male ma dovevo farlo per il bene della mia famiglia.

Tuo Silvio.

Silvio Berlusconi 17.08.08 22:22| 
 |
Rispondi al commento

grazie.

marina pollicino 13.08.08 00:10| 
 |
Rispondi al commento

cara clementina vorrei esortarti anch'io, come hanno fatto in tanti, "non sei sola", ma so che mentirei: perchè per quella stessa esperienza della vita che senz'altro non ti manca, ho imparato che in certe situazioni l'aiuto concreto di coloro che ci sostenevano,ci stimolavano, ci approvavano, viene meno. migliaia di italiani vorrebbero dirti "brava, vai avanti così,ecc.", ma a conti fatti io credo che tu sia fondamentalmente sola: non siamo noi che stiamo sopportando quello che stai subendo tu: noi siamo a casa nostra con i nostri problemi, la ns vita quotidiana, i ns affetti e i ns dolori. ci sentiamo sollevati perchè c'è qualcuno che combatte per noi quella battaglia che non siamo in grado di affrontare e tacitiamo la ns coscienza sussurrandoci "tanto che possiamo fare noi comuni mortali"? e intanto ingoiamo (dal capufficio, dal medico incapace, dall'avvocato rapace, dal collega lecchino, dal burocrate ottuso) in vista del fatto che ognuno di noi "tiene famiglia".
ti ammiro, cara clementina, soprattutto perchè comprendo la tua assoluta solitudine, malgrado le "parole" incoraggianti, la solidarità alla lontana, il sostegno del "pensaci tu, perchè io non posso". ti ammiro perchè penso che tu come De Magistris trovate la forza di essere ciò che siete in voi stessi, non negli altri, nella fermezza e nella dirittura della vs coscienza che non accetta condizioni o compromessi. suppongo che tra qualche anno, quando sarete ormai lontano dalle cronache dei giornali e dai ricordi degli italiani, quando i tempi bui e gli inevitabili ripensamenti del "chi me l'ha fatto fare", avranno aggredito e fatto vacillare le vs certezze, l'unico appiglio non sarà dato dalle frasi sentite di chi vi avrà dato il sostegno verbale (che pure è fondamentalmente sincero), ma dal forte senso del dovere e dell'etica civica e morale che custodite nel vs animo. il mio "grazie" allora è perchè restiate sempre voi stessi a dispetto di tutte le amare esperienze della vita.

marina p., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.08.08 23:57| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE Clementina.......
grazie a te e a tutti quei magistrati e persone per bene che credono nella legalità e nella giustizia, che danno se stessi e non smettono di lottare per i valori in cui credono. Sono moralmente molto vicino a te e vorrei tanto poter fare di più..... spero tanto che questo paese si svegli e con forza e coraggio tutte le persone per bene comincino a farsi sentire, prima che si verifichi una totale assuefazione a questa società consumistica e sempre più priva di valori.... ancora col cuore!!!

p.s.grazie DiPietro, DeMagistris, Grillo, Travaglio.... avanti così!!

Tresente Piero 27.06.08 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Gentilissima Clementina.
Sono un signore di 70 anni, quasi alla fine della mia presenza in Questo Pianeta chiamato Terra;
Come lei avrà ben capito già, (L'età delle illusioni si è terminata già è svanita nell'oblio delle tenebre); Spero che queste due parole,la affranchino,è le facciano sapere che: non è, sola.- Anche se nessuno le scriva, ma nel su-conscio di noi tutti, vi è un gentile pensiero per lei, sempre è comunque.-
Alla mia età, so bene riguardo alle amarezze, ai soprusi, all'ingiustizie, ed al veleno che imbeve questa Società tutta; Vane le Speranze, vane le illusioni,tutto scivola via: come l'acqua tra le dita.-
Non si preoccupi o si amareggi più di tanto, tutto passa, “sicuramente; Fra cento anni sempre che esista ancora una Umanità, a nessuno le importerà proprio niente delle nostre beghe, dei nostri successi, dei nostri fallimenti, è così via, via via.- E’ si figuri anche: Se qualcuno in quel allora, leggerà nei libri di storia degli eventi successi ora, in questo transitorio tempo, neanche loro sapranno le verità, che mai sono dette o scritte; Perché ritengo: che le storie ufficiali, sono scritta da pusillanimi ergo servili viscidi concomitanti mercenari al soldo, dei signoreggi, del casato!-
Riceva i miei più sentiti è cordiali saluti.
Att.
Alacran.

ALACRAN- samore 22.06.08 12:00| 
 |
Rispondi al commento

bello avere gente che ancora combatte in questo paese dove tutto è corrotto,bello avere clementina,beppe,ma i cittadini che fanno?stiamo li a guardare e nn fcciamo niente per riprenderci il nostro potre quello del popolo.clementina non mollare mai!!!!

bianchi claudio 05.06.08 12:41| 
 |
Rispondi al commento

non ci sono parole per esprimere il profondo disagio che si vive nell'essere consapevole dei meccanismi perversi messi in atto da chi dovrebbe tutelare gli onesti , i lavoratori responsabili, che con coscienza ogni giorno svolgono il loro lavoro al meglio. Io cittadina mi sento dis-adattata e in uno stato di interiore malessere tutte le volte che le trasmissioni di denuncia confermano ciò che dentro di me già sapevo, cioè soprusi, sopraffazioni, uso e abuso del potere politico ed economico.Ringrazio di avere la possibilità di questo spazio per "buttar fuori" il mio dissenso ed offire la disponibilità a sostenere chi ha subito così tanta ingiustizia. Chiedo di essere coinvolta in iniziative concrete di sostegno e solidarietà.

Marilù Catuogno 14.05.08 08:24| 
 |
Rispondi al commento

solidarieta' alla Forleo!!

pietro b. Commentatore certificato 26.04.08 22:17| 
 |
Rispondi al commento

credo che il problema dei giudici siano i giudici stessi.
se alcuni sono ostacolati o, addirittura, assassinati, è perchè molti di essi non fanno il proprio dovere, approfittano del proprio potere per esercitarlo in modo ingiusto.
che io sappia, nessun magistrato viene esonerato quando commette nefandezze che per qualsiasi altro cittadino equivarrebbero alla galera.
basti considerare uno degli ultimi casi, quella magistrata di treviso che inviava innumerevoli certificati medici per andare a regatare.
diceva bugie, è vero?
ebbene, nell'america che tutti vorrebbero, un presidente è stato messo sotto processo per una bugia su un trottolino.
da noi gli hanno dato un anno di penalità sulla pensione e un piccolo trasferimento.
vi sentireste garantiti da una sentenza dettata da una bugiarda?
ciao a tutti

remigio cammarano Commentatore certificato 12.04.08 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Con Te Clementina, sempre con Te stretti al Tuo fianco perché, come dice G. Sacco in uno dei tantissimi commenti, sei veramente la "Nostra Signora della Giustizia".
Sei una Donna speciale, un Idolo per il quale oltre al rispetto si prova tanto amore.

Tuo Amico,

Mauro

Mauro Garofolo Commentatore in marcia al V2day 03.04.08 11:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

G R A Z I E DI E S I S T E R E

Guido De Pascale 29.03.08 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Clementina.
Ho scritto al Presidente e gli ho chiesto di lasciarti in pace. Non credo che mi ascolterà, ma almeno c'ho provato!

Claudio Meinardi 23.03.08 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Clementina,
il carbone sottoposto a condizioni impossibili diventa diamante, la tua luce splende con e per le donne (e gli uomini) che subiscono la prepotenza del potere. Ciao Diamante

Fede Antonia Zabot (sfidedifides) Commentatore certificato 09.03.08 18:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Forza Clementina........ anche se sono sicura che tu non hai bisogno di queste mie parole sei una roccia..

daniela quercia Commentatore certificato 17.02.08 19:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono sempre stato un sostenitore di Dalema... oggi con tutta sicurezza dico FORZA CLEMENTINA!

vincenzo b 18.01.08 11:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per fortuna esistono ancora magistrati che al pari dello storico "Pool Manipulite" di vecchia memoria, ogni tanto provano a scoperchiare pentole colme di nefandezze riempite da politici disonesti.
Mi chiedo: ma è mai possibile che l'uomo non impari nulla dalla storia? Si sono appena spenti gli echi di Mani pulite che ariecchice di nuovo...
PIENO SOSTEGNO AI MAGISTRATI FORLEO E DE MAGISTRIS PER IL LORO QUOTIDIANO LAVORO, DURO E PERICOLOSO: FONDAMENTALE PER LA DEMOCRAZIA DI QUESTO PAESE E PERCIO' OSTACOLATO DALLE SOLITE ETERNE "FORZE OSCURE" (che poi tanto oscure non sono nemmeno e, speriamo, neppure eterne).
FORZA E CORAGGIO!!! NON DEMORDETE, NON CI ABBANDONATE IN BALIA DEI LUPI!

LAURO PAPALE 17.01.08 20:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


In riferimento al caso MASTELLA e consorte e consuocero e cugini e chi più ne ha più ne metta!!!(nostro ministro della giustizia fino a ieri per fortuna!!!!!)mi fa piacere che la verità venga fuori prima o poi. Ma ciò che maggiormente mi lascia basita è la solidarietà che l' ex ministro ha ricevuto dai politici nonostante i sette episodi comprovati di cui ne hanno parlato tutti i tg!!!
Certo che tra spazzatura nelle strade e spazzatura nella politica ci facciamo proprio una gran bella figura!!!

stefania farisato 17.01.08 15:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

a posto siamo,manco in algeria le istituzioni si comportano da criminali!!!

giulio andrei 16.01.08 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Tanta solidarietà con la Forleo, però non dimentico che qualche anno fa rimetteva in libertà terroristi definendoli "leggittimi combattenti". Mi chiedo: é un leggittimo combattente chi piazza le bombe ed uccide indiscriminatamente, anche i bambini? Sarà che per me certe cose sono difficili da capire....

Massimiliano Giugno 13.01.08 10:47| 
 |
Rispondi al commento

forza Clementina siamo in tanti a cantare "povera patria" di Battiato e "viva l'italia" di De Gregori. In tanti momenti quotidiani il pensiero corre a chi come Te ci stimola a non perdere la speranza.

gianni piras 10.01.08 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io credo che la speranza "oltre che in persone come te clementina" possa venire in noi tutti e penso che verra' un giorno in cui tutte le persone che credono ancora in una societa' libera ed onesta (compreso io)avranno la forza di ribellarsi seguendo il tuo esempio.

giovanni 61 10.01.08 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Clementina che sofferenza che hai provato,che strappo....
Forse questo è stata per te l'iniziazione fondamentale;la caduta dell'illusione della giustizia.Ad un tratto, ti sei vista dall'alto, in un teatrino, burattini in cartapesta che gesticolano, il prete,i baffoni sulle gote grasse e rosse del carabiniere,l'avvocato segaligno,il dottore,il magistrato.Clementina, forse tu oggi hai capito di essere "il magistrato".Il teatrino ha bisogno del tuo costume,lo spettacolo deve continuare.Ma non puoi uscire dal copione assegnatoti,pensavi di averne un altro di copione? ah...capisco sei andata a braccio, non l'hai neanche guardato quel copione. Ti ispiravi al copione di facciata,quello che è stampato sui libri di testo, quello che l'umanità non è ancora riuscita ad applicare.Ma non lo sai che quel copione è solo ideale? La giustizia fuori di noi non esiste, ma esiste solo dentro gli individui che la realizzano.
Clementina è un esempio di giustizia che muove dal di dentro. Allora non domandiamo più giustizia al mondo, ma portiamo giustizia nel mondo. Si, vi capisco, queste mie parole si schiantano contro la paura della morte che ci annichilisce tutti, l'autoconservazione inerente ogni forma di vita.Eppure la Mafia e l'ingiustizia in genere finiranno soltanto quando la paura della morte sarà stata affrontata consapevolmente da sempre più individui per poi diventare nel tempo una nuova forma di cultura per tutta l'umanità.
Facciamo il possibile per il Magistrato Clementina Forleo, perchè sotenere lei significa sostenere noi stessi.

Giacomo Guttadauro 31.12.07 19:38| 
 |
Rispondi al commento

la questione è abbastanza semplice siamo alla frutta ormai il danno è fatto è andra' sempre peggio fino a diventare tutti dei pezzenti economicamente e mentalmente gia la storia insegna che siamo un popolo d conigli e truffatori e avanzare negli anni fa solo che confermare e migliorare su queste 2 caratteristiche ,ovvio apprezzo e stimo il magistrato ma come è successo a falcone/borsellino e a centinaia d persone che c credevano è 1 gruerra persa in partenza si doveva piantare casino 100 anni fa' ora e tardi 1 vita non vale questa nazione e marcia fino al midollo,se 1 pianta è marcia si butta non vedo soluzioni,è non credo ne esistano d reali al popolo i politici si danno battaglia ma è 1 messa in scena ognuno si para il culo a vicenda critichiamo la mafia in sicilia ma dovè realmente la mafia io la vedo tutti i giorni nella politica italiana,colpo di stato? non credo finchè al potere va 1 italiano la cosa non cambia siamo marci nell' animo, pero mi rincuora sapere che non tutti la pensino come me v apprezzo x quello ma non condivido la vostra passione d dire la vostra,cmq continuate è giustissimo finche non v tassano i blog W beppe forever!!!

savy razza 30.12.07 02:04| 
 |
Rispondi al commento

come scrive qualcuno a cui do pienamente ragione (l'italiano rimane a guardare e basta) nooo!!!basta lo dico anche io!!possibile che quando c'è qualcuno che alza la testa e combatte,lo si deve sempre mandare al fondo??forza clementina nn sei sola porta avanti la tua battaglia almeno per una volta la verità trionfi dalle tue mani!!

salvatore s. Commentatore certificato 29.12.07 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Ad una farfalla sono state ingessate le ali,il nostro futuro tenterà goffi voli con i soliti tentacoli.Possono renderla innocua,per tanti è già un esempio.FORZA CLEMENTINA

ugo bellesi Commentatore in marcia al V2day 29.12.07 03:55| 
 |
Rispondi al commento

Ammiro Clementina e tutti i magistrati che cercano e hanno cercato in passato di portare alla luce le verità tanto scomode per i nostri politici. Proprio per questo motivo gli viene continuamente sbarrata la strada. Ora vengano trasferiti prima invece venivano ammazzati quando toccavano chi non dovevano toccare. La verità è che LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI e finchè sarà così andremo poco avanti, se una persona normale commettesse 1 solo dei reati di cui sono accusati tanti politici non uscirebbe più dal carcere,invece i furbacchioni che collezionano reati sono sempre lì a rappresentarci e a farci prendere in giro dal mondo.
Forza Clementina non mollare, se ti trasferiscano vuol dire che hai fatto centro come De Magistris,è così che funziona no?
Giulia M.

giulia mazzinghi 27.12.07 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Concordo in pieno con Davide Rummoli.
Il magistrato deve applicare, con riserbo e con serietà, la legge.
Come Piercamillo D'Avigo. Come tanti altri.
Vorrei rammentare che, qualche tempo fa, la signora Forleo si è scagliata contro dei poliziotti in strada a Milano per dei presunti maltrattamenti ad un extracomunitario, dicendo "io sono un giudice, vi denuncio.."
L'indipendenza della Magistratura è sacra, non il protagonismo forsennato.
Aggiungiamoci un pizzico di paranoia (vedi l'aggressione verso i colleghi di Lecce), un tocco di insipienza professionale ed ecco la signora Forleo.
Per carità, per carità !
Falcone e Borsellino erano un'altra cosa, non facciamo di una scriteriata un'eroina.

Luca Manassero Commentatore certificato 23.12.07 21:28| 
 |
Rispondi al commento

A Davide Rummoli:
Io partirei dal presupposto che le istituzioni alle quali fa riferimento, sono soltanto organi di tutela di partiti politici e di casta, ecco il problema dell'Italia.
La Forleo si è scontrato con questo e non contro organi istituzionali di un paese libero e democratico.
A me viene in mente che eroi come Borsellino e Falcone, se vissuti ai giorni nostri, sarebbero ancora in vita, ma completamente deligittimati e sfiduciati di fronte all'opinione pubblica.
E' questo lo strumento usato oggi, non è più necessario uccidere, tutto avviene più lentamente attraverso i mezzi di informazione, ma l'effetto finale è lo stesso.
Mi piacerebbe che ogni tanto, invece di commemorare in continuazione la morte di questi due eroi con targhe e memoriali, si ricordasse contro cosa lottavano, quali ostacoli hanno dovuto oltrepassare e, soprattutto, quali erano gli insegnamenti che il loro impegno, la loro devozione, avrebbero voluto si diffondessero tra le generazioni future.
Al punto in cui siamo ora mi pare doveroso affermare che entrambi sono morti invano, nessuno gli ha seguiti, l'Italia sta sprofondando in mezzo all'indifferenza di una classe dirigente sempre più mafiosa, avida e corrotta.
L'informazione è l'unica salvezza, questi spazi messi a disposizione dalle nuove tecnologie sono l'unica cosa che ci rimane, abusiamone tutti!!

Alessandro Q. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamo, che la Forleo, è la stessa che non ha avuto abbastanza "coglioni" per condannere dei terroristi islamici.......!!!

S.D 16.12.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la giustizia non esiste più da tempo.spero che un giorno i magistrati, riescano finalmente a mettere in galera, gli stessi che ora non gli permettono di poter fare il propio lavoro.

marco tontini 16.12.07 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace ma sono in disaccordo su quanto si scrive in questo blog sulla vicenda Forleo.
Un magistrato non deve utilizzare i mezzi d'informazione. Forleo ha fatto una quantita' di affermazioni pubbliche di enorme risonanza - chiunque si fermi a ragionare su come funziona una democrazia capira' che non e' il caso che cio' avvenga: non e' il suo mestiere parlare con i media. Il mestiere della Forleo e'fare le indagini, farle con rigore e rispondendo solo alla legge. La magistratura in Italia e' forte abbastanza per portare a casa un risultato come mani pulite, e ampia abbastanza per proteggere (dalle critiche, purtroppo non dalla disgustosa e angosciante violenza mafiosa) il lavoro di chi tra i giudici e' apprezzato.
Il nostro dovere di cittadini e' fidarci della magistratura. E'solo la magistratura, non Paolo Mieli, a dover giudicare il lavoro della Forleo: cosi' sta facendo. Giudicando la sua proiezione pubblica eccessiva e non adeguata al ruolo. Un giudizio che va preso qual e': proveniente dall'organo di autogoverno della magistratura. Caro Grillo, con qualunquismo lei lamenta il fatto che "Napolitano e' comunista" e presiede il csm. Che il PdR nel nostro assetto attuale presieda l'organo di autogoverno della magistratura e' una garanzia prima di tutto per i magistrati. Evidentemente Forleo in magistratura e' isolata: il CSM UNANIMEMENTE si e' pronunciato nel senso che conoscete. Non vi da' l'impressione che se tutti i magistrati nominati all'organo di autogoverno, appartenenze a parte, la pensano allo stesso modo su una collega, una ragione ci sara'? O dobbiamo essere complottisti fino al ridicolo? Ci vuole senso delle istituzioni oltre che una sacrosante e benedetta voglia di incazzarsi (per la quale, mi creda, io le sono grato), caro Grillo. Siamo d'accordo: la Forleo e tutti i magistrati italiani devono poter continuare a fare il proprio lavoro con liberta', passione, con piu' mezzi e la stessa incrollabile integrita': ma solo il proprio lavoro e non altri.

Davide Rummoli 16.12.07 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma adesso in questo momento, alle 08,19 del 16/12/07 Caterina Forleo dov'è..........ha ragione Grillo quando dice che non c'è informazione, io vorrei sapere dove sono Forleo e De Magistris cosa fanno cosa dicono.......le notizie che danno ai vari TG riguardano la casa reale inglese, Diana, e tante altre notizie che mi fanno gonfiare gli ammennicoli......dalla mia stanzetta, cari magistrati coraggiosi Vi giunga il mio FORZA RAGAZZI NON MOLLATE!!!! gridato a squarciagola

sergio dell'orto 16.12.07 08:26| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

tutto questo durerà,purtroppo, fino a quando non cambierà la classe politica che in Italia è vecchia, corrotta, e legata agli interessi di mafia camorra ecc.
Stragi di stato, omicidi di magistrati e persone che in qualche modo stavano lavorando e scoprendo il malaffare, con tutto questo sono legati i nostri politici. Io ho 56 anni e sinceramente sono disorientato, non so più dove sbattere la testa e non so dove sta il giusto....

sergio dell'orto 15.12.07 23:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

anche lei, povera forleo, nel calderone delle vittime della politica. sono arrabiato.

placido g. Commentatore certificato 15.12.07 10:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non possiamo chiedere a queste persone speciali di tener duro e poi rimanere alla finestra. Credo che, e parlo per me facendo autocritica, bisogna cominciare afare politica in prima persona, magari partendo dai consigli di quartiere o circoscrizioni come si chiamano adesso. Fare l'interesse pubblico molto spesso vuol dire rimetterci qualcosa ma bisogna essere disposti a questo sapendo che è la cosa giusta da fare. Se noi molti non siamo disposti a rimetterci quel poco altri pochi possono rimetterci molto.

Andrea Lotto 13.12.07 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Ho già sottoscritto l'appello però egoisticamente parlando se proprio la trasferiranno spero la trasferiscano a Tempio Pausania a fare pulizia in una magistratura totalmente corrotta!!!NON MOLLARE!
SEI UNA SPERANZA PER NOI!!!!

Paola BERNETTI 12.12.07 11:50| 
 |
Rispondi al commento

http://www.csm.it/
FERMO RICHIAMO DI MANCINO ALLA RISERVATEZZA SUI LAVORI DEL CSM
ROMA – In apertura della seduta odierna dell’Assemblea plenaria, il Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura Nicola Mancino ha richiamato i componenti al “dovere del riserbo su tutti gli atti del Consiglio e dei suoi Organi che, finché non sono ancora pubblici, devono rimanere riservati”.
Il richiamo ha preso lo spunto dalla pubblicazione su alcuni organi di stampa di verbali di audizioni della Prima commissione sui quali era stata disposta la secretazione, nonché di bozze di documenti ancora non ufficiali e neppure depositati presso la stessa Prima commissione, e quindi del tutto privi di valore. “Abbiamo – ha detto il Vice Presidente Mancino – una responsabilità peculiare, legata alla natura dell’organo di cui facciamo parte, che è di rilievo costituzionale e non a caso è presieduto dal Capo dello Stato. Siamo noi per primi a doverci attenere a comportamenti e giudizi che devono rimanere riservati, fino a quando le pratiche non hanno ancora una loro definizione”.
Le considerazioni svolte dal Vice Presidente Mancino sono state condivise dal Presidente della Prima commissione, dott. Antonio Patrono e dai componenti, togati e laici, del Consiglio intervenuti numerosi in un breve dibattito che si è aperto nel plenum.
Roma, 6 dicembre 2007

LA PRIMA COMMISSIONE PROSEGUE L’ISTRUTTORIA SULLA PRATICA CONCERNENTE IL DOTT. DE MAGISTRIS
La Prima Commissione del Consiglio Superiore della Magistratura, all’esito della seduta odierna, in relazione alla pratica concernente il dott. De Magistris, ha deliberato un ulteriore approfondimento istruttorio, disponendo l’audizione del Procuratore della Repubblica di Salerno per il giorno 9 gennaio 2008 affinchè “riferisca in ordine allo sviluppo ed agli eventuali esiti delle indagini preliminari in corso presso quell’Ufficio nei confronti del dott. De Magistris ovvero conseguenti ad esposti presentati dallo stesso magistrato.

grillo romano 12.12.07 01:31| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei tanto chiedere a grillo di organizzare un referendum per abrogare le varie leggi con cui i nostri politici si sono dati privilegi ....pensioni superrapide , stipendi , agevolazioni di ogni tipo etc.
solo togliendogli i vantaggi si decideranno a ritirasi se non c'è più carne sulla carcassa di una zebra , anche le iene se ne vanno da un'altra parte ...meno parole più fatti !!!!

simone saba 10.12.07 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al contrario di tutti coloro che non credono più di salvare L'Italia e la sua costituzione io sono ottimista.Sono ottimista perchè se non restituiscono agli Italiani la democrazia e l'autonomia della Magistratura lo faremo noi solo col voto libero e democratico.Io proponco di votare la vera Destra e di fare piazza pulita del marcio e del Comunismo che ha occupato lo Stato.Dovrebbero vergognarsi tutti i cittadini che sono stati raggirati e votano a Sinistra.Questa Snistra è considerata delegittimata da potere dei Cittadini che gridono GIUSTIZIA SOCIALE.CITTADINI DELEGGITIMATE IL POTERE COMUNISTA E VOTATE LA DESTRA ANCHE SE NON siete di questa ideologia..SOLO COSI COMINCERANNO A PERDERE TERRRENO SOTTO I PIEDI QUESTI FARABBUTTI.VOGLIAMO UNA DESTRA DECISA CHE PORTA CON ESTREMA FORZA l'ITALIA ALLA DEMOCRAZIA.PRENDETE COSCIENZA E DELEGITTIMATELI DAL POTERE PERSECUTORIO COMUNISTA.Clementina e caro De Magistris anche i poteri forti nella storia sono caduti..sangue freddo coninuate la lotta con me ed io con voi.Un abbraccio. www.pierdel.it

Pietro D. Commentatore certificato 10.12.07 17:41| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che sta succedendo alla Forleo e a De Magistris sta erodendo le ultime speranze.
A volte spero che qualcuno mi svegli e che mi dica che è tutto un sogno. Che mi dica che non è vero che stiamo perdendo l'Italia e stiamo perdendo noi stessi. Sono molto triste.
Come faccio a parlare ai miei alunni di giustizia, di impegno, di onestà?

margherita busato 10.12.07 16:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Graziella Fulgheri 10.12.07 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un paese che da sempre è stato maschilista fino in fondo! Le donne vengono solo accettate per i cosidetti lavoretti stupidi! Se fai vedere il tuo bel didietro tutto va bene, ma se dimostri che al posto delle belle grazie c'hai un pò di cervello sono guai. Perchè? Risposta molto semplice gli uomini hanno paura che una donna usi del cervello e dica la verità servendo in tutto e per tutto lo Stato. Vergogna! Dall'antica Roma ad oggi non è cambiato nulla in questo Paese! Io sono una donna e me ne vanto so cosa significa essere "ripudiate" dalla società se usi il cervello io per questo sono rimasta sola come la Forleo! Coraggio Clementina sono con te!

Serena Beneventi 09.12.07 12:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il motivo sta nel nome : Clementina. da noi infatti le clementine vengono prima sbucciate e poi mangiate. Questa ovviamente non fa eccezione. Mica perchè una si chiama forleo deve essere trattata diversamente. Dobbiamo ricordarcelo: qui siamo in Italia, paese degli agrumi, capito?

Maria Novella Loppe 09.12.07 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che in un'Italia così desolatamente povera di politici ed amministratori onesti ed eticamente accettabili io debba esprimere il mio più grande ringarziamento alla signora Forleo e con essa a De magistris e dire loro di non mollare anche se lottare in un paese come il nostro è quantomeno demotivante.......dico loro cmq Grazie

michele pezza 08.12.07 18:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non mi piacciono i processi di piazza (anche telematica) sia di condanna che assolutori.
Preferisco ancora credere che se il CSM ritiene di aprire il procedimento per il trasferimento della Dott.ssa Forleo abbia i suoi fondati motivi, soprattutto perché, al contrario dei giornalisti e di noi blogghisti, ha potuto analizzare tutta la documentazione agli atti, esercitando il potere-dovere di comminare provvedimenti disciplinari laddove ne ricorrano i presupposti.
Tantissimi magistrati fanno il loro dovere in silenzio, anche contro i “poteri forti”.
Se la Forleo ha ragione, tale ragione potrà emergere con tutti i mezzi che l’ordinamento le mette a disposizione per far valere i suoi diritti.
Al contrario, le sue ragioni non sono certamente verificabili in trasmissioni televisive o nelle sue interviste rilasciate ai giornalisti: ho visto la Dott.ssa Forleo ad Annozero in difesa di De Magistris…. Mi sembrava solo in cerca di notorietà … chissà che non la vedremo candidata in qualche partito ...

Paolo De Sanctis Mangelli Commentatore certificato 07.12.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo che la dott.ssa Clementina Forleo ha ricevuto molte minacce, una di queste:
“Preannunciava entro la fine dell'estate la morte di entrambi i suoi genitori, che effettivamente morirono in un incidente stradale il 25 agosto 2005."
E' stata considerata una fatalità!
Un'altra la riguardava direttamente: “Se non fosse stata attenta analoga sorte sarebbe toccata a lei e a suo marito."
L'incidente fu preceduto da un incendio “doloso” che devastò l'azienda agricola e la casa della sua famiglia.

Allora io mi domando:"Ma ad una persona normale, non ad un magistrato, ma ad un uomo della strada, tutto questo, non gli fa venire ALMENO un dubbio?
No!
Anzi...
La trasferiscono!
Pazzesco!!!
Comodo, molto comodo!
Abbiamo letteralmente toccato il fondo.
E 'lecito parlare solo agli inquisiti per gravissimi reati, ai condannati per mafia, per corruzione, per collusione, per bancarotta, per evasione fiscale, per truffa ai danni dello Stato.
Vanno addirittura in diretta televisiva EVADENDO dalle misure restrittive alle quali sono state condannate E NON GLI SUCCEDE NULLA!!!
Non gli vengono revocati neanche gli arresti domiciliari!!!
Speravo in una VERA svolta ma, anche questa volta, il bastone sempre nel didietro del più debole.
Tutti attenti a non mollare la poltrona e a non correre rischi schierandosi apertamente.
Dottoressa, sono con Lei.
Ho servito le Istituzioni per oltre trentanni sperando...
Sperando nelle persone come Lei.
E' vero che la speranza è l'ultima a morire ma,
siamo ormai all'agonia.
Si può vivere una vita agonizzando?
Le ripeto che sono con Lei ovunque sarà necessario difenderLa.
Intanto firmo la petizione.
Buona serata

cosimo totaro 07.12.07 16:39| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Forza clementina, gli italiani sono con te.Gli Italiani ti stimano e ti vogliono bene. ma soprattutto vogliono che tu continui a fare il tuo lavoro di magistrato! grazie

elena zunino 07.12.07 15:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Forza Dottoressa Forleo non è sola !!!!
Lo sporco è tutto di chi attecca gente come LEI.
Un Abbraccio Ispettore Superiore della Polizia di Stato in quiescienza rancesco Valentino

francesco valentino 07.12.07 12:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Dott.ssa non molliamo proprio adesso
Noi normali cittadini chiediamo a voce alta cosa c'è in quelle telefonate,vogliamo sentire il contenuto,per valutare noi a chi deligittimare.
(POSSIBILE CHE ANCHE IN QUESTO CASO NON SI POSSA CAPIRE QUALI SONO I GIUDICI ONESTI?)SALUTI

paolo gagliano Commentatore certificato 06.12.07 16:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

NOI SOSTENIAMO CLEMENTINA FORLEO!


"Colpevole di non essersi iscritta all'ANM?"

Riporto qui sotto uno stralcio dell'articolo
apparso su L'Unità di ieri:

"GRAVI ABNORMITA'"

"E' un duro attacco d'accusa quello con cui
il procuratore generale della Corte di Cassa-
zione Mario Delli Priscoli ha deciso di pro-
muovere davanti al Consiglio superiore della
magistratura un procedimento disciplinare a
carico del giudice per le indagini preliminari
di Milano Clementina Forleo per l'ordinanza
con cui il magistrato aveva chiesto al parla-
mento l'autorizzazione per l'utilizzo delle
telefonate intercettate intercorse fra sei
parlamentari (fra i quali Massimo D'Alema
e Piero Fassino)" e altri di Forza Italia.

"TRASFERIMENTO D'UFFICIO
PER INCOMPATIBILITA' AMBIENTALE" ?

La Forleo si è occupata dell'inquinamento
della politica e del malaffare ...
e allora che fanno? La trasferiscono per
incompatibilità ambientale? L'onestà, sia
pure con un pizzico d'ingenuità, è effet-
tivamente incompatibile col malaffare ...

In questo paese sempre più "mafioso"
e ingiusto pare che sia vietato alzare
la testa per far prevalere la giustizia.
The End della speranza di giustizia?

SOSTENERE LA FORLEO SIGNIFICA SPERARE,
SPERARE E RESISTERE: cioè ESISTERE!


Severino Verardi 29.11.07 11:46

Severino Verardi Commentatore certificato 06.12.07 14:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

grande cleme...ho scritto al csm che mi fanno venire voglia di scappare, perchè non scendiamo in piazza?

cristiano saleri 06.12.07 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Forleo e De Magistris non mollate! Grazie!

alberto a. Commentatore in marcia al V2day 06.12.07 11:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Coraggio Clementina sei la speranza di un futuro migliore per i nostri figli, tutti gli italiani onesti sono con te! e siamo tanti...non ti lasceremo sola. lucia.

lucia fasanella (oscia) Commentatore certificato 06.12.07 09:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Clementina, pensavo che non esistessero più dopo Falcone e Borselino persone con i COGLIONI, beh! mi sbagliavo. Tra te e DE MAGISTRIS, non so chi ne ha di più. Ma la domanda mi sorge spontanea: ce la farete? ce la faremo? ne varrà la pena? lottare, incazzarsi, avere paura. Poi guardo mio figlio di 8 anni e la risposta mi viene altrettanto spontanea: CAZZO SE NE VALE LA PENA. NON FERMATEVI MAI. FINO ALLA FINE.

santo pastore 06.12.07 09:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

APERTA a Giorgio Napolitano

Caro presidende nostro, Lei che presiede anche il CSM, faccia qualche cosa a sostegno degli ultimi magistrati che si impegnano, di questa specie in via di esinzione.

Dia un segno della sua presenza, un cenno,...un monito.

Se proprio non riesce a riprendersi dal suo "stato", le suggerisco un posto dove possono aiutarla:
ARCO92, ASSOCIAZIONE PER LA RIABILITAZIONE DEL COMATOSO ONLUS (http://www.arco92.it/)

Davide Bianchi Commentatore certificato 06.12.07 06:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

e con questa ci siamo giocati anche la magistratura! Adesso cosa ci resta?

tiziano gaburri 06.12.07 01:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io mi sto chiedendo una cosa: perché i magistrati non decidono uno sciopero ad oltranza in difesa e a sostegno di Forleo e De Magistris? Proprio loro, non conoscono il significato di parole come "solidarietà" e "giustizia"? Hanno per lo meno il sospetto di ciò che significano parole come "opportunismo" e "vigliaccheria"?
I magistrati si comportano adesso come i giornalisti al momento in cui Enzo Biagi fu licenziato dalla Rai: nessuno sciopero, nessuna protesta clamorosa. Ma ora che Biagi è morto, ecco il coro dei rimpianti, le accuse, le recriminazioni e quei fiumi di inchiostro che, ben pagati, fanno l'acqua di tutti i mulini!
Che triste spettacolo! Adesso lasciamo soli Forleo e De Magistris, per indifferenza, per viltà, per stanchezza. Li lasciamo distruggere come magistrati e come persone; forse ci saremmo svegliati dal nostro torpore al fracasso del tritolo? Ci sono tanti modi di uccidere: questo è il più subdolo e il più crudele.Claudia Rotta, insegnante in pensione.

Claudia Rotta 06.12.07 00:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi sto chiedendo una cosa: perché i magistrati non decidono uno sciopero ad oltranza in difesa e a sostegno di Forleo e De Magistris? Proprio loro, non conoscono il significato di parole come "solidarietà" e "giustizia"? Hanno per lo meno il sospetto di ciò che significano parole come "opportunismo" e "vigliaccheria"?
I magistrati si comportano adesso come i giornalisti al momento in cui Enzo Biagi fu licenziato dalla Rai: nessuno sciopero, nessuna protesta clamorosa. Ma ora che Biagi è morto, ecco il coro dei rimpianti, le accuse, le recriminazioni e quei fiumi di inchiostro che, ben pagati, fanno l'acqua di tutti i mulini!
Che triste spettacolo! Adesso lasciamo soli Forleo e De Magistris, per indifferenza, per viltà, per stanchezza. Li lasciamo distruggere come magistrati e come persone; forse ci saremmo svegliati dal nostro torpore al fracasso del tritolo? Ci sono tanti modi di uccidere: questo è il più subdolo e il più crudele.Claudia Rotta, insegnante in pensione.

Claudia Rotta 06.12.07 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Tieni duro Clementina ti ammiriamo e ti seguiremo sempre

Zeno e Lorella

ERNESTO MARCEGAGLIA 05.12.07 23:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Tieni duro Clementina ti ammiriamo e ti seguiremo sempre

Zeno e Lorella

ERNESTO MARCEGAGLIA 05.12.07 23:03| 
 |
Rispondi al commento

FORZA CLEMENTINA NON MOLLARE!!!

edoardo rubichi 05.12.07 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Forza Clementina, siamo con te, tutte le donne d'Ttalia ti appoggiano.. le donne oneste,non quelle vendute come quella che avrebbe detto che le tue accuse hanno creato allarme sociale....!!!
Coraggio, ti voglio bene.
frida

frida a. Commentatore certificato 05.12.07 20:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO ESSERE COME UN GATTINO ATTACCATO ALLE PALLE DEI NOSTRI SIMPATICI POLITICI.....:MIAOOOOOO!

Stefano Barcchi 05.12.07 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Lo so che è poco, Clementina, ma ti vogliamo bene.
Dio solo sa quanto ci sia bisogno in Italia e nel Mondo di donne coraggiose come te.
La gente che ti da contro non ha neanche un briciolo del tuo coraggio, sei una vera Guerriera Amazzone, una moderna Eroina, una piccola ma fulgida luce in fondo al tunnel.
E noi, circondati dal buio, abbiamo troppo bisogno di persone come te.
Tieni duro, Clementina, siamo in tanti, piccoli, senza valore, ma tanti, e decisi a lottare con te se necessario.

Enrico Baroni Commentatore certificato 05.12.07 20:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LETTERA ALLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA


Onorevolissima e gentilissima
Presidenza della Repubblica,
siamo in tanti, siamo stanchi
di veder soffocata la demo-
crazia. Noi siamo il popolo!
Carissima eccellenza ci con-
sideri un po':

NOI SOSTENIAMO CLEMENTINA FORLEO!


"Colpevole di non essersi iscritta all'ANM?"

Riporto qui sotto uno stralcio dell'articolo
apparso su L'Unità di ieri:

"GRAVI ABNORMITA'"

"E' un duro attacco d'accusa quello con cui
il procuratore generale della Corte di Cassa-
zione Mario Delli Priscoli ha deciso di pro-
muovere davanti al Consiglio superiore della
magistratura un procedimento disciplinare a
carico del giudice per le indagini preliminari
di Milano Clementina Forleo per l'ordinanza
con cui il magistrato aveva chiesto al parla-
mento l'autorizzazione per l'utilizzo delle
telefonate intercettate intercorse fra sei
parlamentari (fra i quali Massimo D'Alema
e Piero Fassino)" e altri di Forza Italia.

"TRASFERIMENTO D'UFFICIO
PER INCOMPATIBILITA' AMBIENTALE" ?

La Forleo si è occupata dell'inquinamento
della politica e del malaffare ...
e allora che fanno? La trasferiscono per
incompatibilità ambientale? L'onestà, sia
pure con un pizzico d'ingenuità, è effet-
tivamente incompatibile col malaffare ...

In questo paese sempre più "mafioso"
e ingiusto pare che sia vietato alzare
la testa per far prevalere la giustizia.
The End della speranza di giustizia?

SOSTENERE LA FORLEO SIGNIFICA SPERARE,
SPERARE E RESISTERE: cioè ESISTERE!


Severino Verardi 29.11.07 11:46

Severino Verardi Commentatore certificato 05.12.07 20:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

forza forleo non sei sola

anconelli fausto 05.12.07 20:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

un abbraccio a clementina forleo e a luigi de magistris legittimi eredi delle battaglie di giovanni falcone e paolo borsellino
grazie per il coraggio che state dimostrando

gianfranco,rosalia,carmela,carlo,mino,gianluca(14 anni)mamma rosa (75 anni)

gianfranco daluiso 05.12.07 18:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Clementina grazie di esistere in questo letamaio politico sei riuscita a a farmi respirare un po' di ossigeno Ti abbraccio

valeria gallo 05.12.07 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Clementina,
sei grande!

Alfredo Nova
Tallahassee, Florida

Alfredo Nova 05.12.07 04:42| 
 |
Rispondi al commento

Ti manderò sempre email finchè non mi rispondi.
A Casarano (LE) sotto il silenzio assordante di tutti (compreso un assessore dei verdi che è cacciatore)vogliono costruire un bruciatore di biomasse; fanno convegni pilotati ma nessuno può intervenire per esporre i rischi di tumori e leucemie.
Occorre che vieni proprio quì a fare un bel discorsetto. La gente non sa nulla perchè non deve sapere nulla. Chiediamo il tuo aiuto anche se non speriamo. Saluti

Giuseppe Stoja 04.12.07 13:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Leggendo l'articolo di oggi, sul Corriere della sera, mi vengoni i brividi.
Un magistrato serio, che crede nella giustizia e vuole scoperchiare il vaso di falsità e massonerie che contiene la nostra dirigenza politica, ora viene isolata e minacciata a cielo aperto!
Ma come può succedere tutto questo?!!
Come può una classe politica eletta da noi avere comportamenti e pensieri tanto differenti dai nostri?!!
Come possiamo spodestare chi ha messo le radici in Parlamento e usa le leggi contro di noi e contro la libertà??!!!
Io sono anni che non mi riconosco in nessun politico, sono anni che vorrei che cambiasse tutto, sono anni che sento il bisogno di sentirmi partecipe del Paese, sono anni che cerco giustizia ed equità.
So quello che voglio, non so come ottenerlo, ... abbiamo bisogno di un leader che sappia parlare, sappia ragionare e che sappia mettere la propia faccia davanti ai media senza farsi intomorire, ...al resto ci penseranno persone come me...

Massimiliano Ricci 28.11.07 09:21| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE TI DEVO PARLARE ASSOLUTAMENTE. CONTATTAMI PER FAVORE!!!!!

ALESSANDRO PIERINI 13.11.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

umberto iacolucci
tutta la mia simpatia per clementina forleo.
mi ricorda tiziana parenti,
La rossa, bella e piacevole, che quando provò ad investigare sul pci, attaccata, dileggiata,
e frastornata fini nell'abbraccio di forza italia,
scelta inevitabile per chi attacca i compagni, i falsi compagni distruggitori della sinistra italiana,scambiatori di sigle, inventori di partiti dove si trasferiscono a gruppetti con ostentata alterigia testimonial della
verità e legalità,
falsi infidi pseudo amici del popolo,
a roma li abbiamo visti in azione nei comitati di quartiere,infiltrati nei decreti delegati, nelle organizzazioni cittadine tacciando di fascisti
chiunque non era di loro escludendo i cittadini
dal sociale collettivo.
hanno ma"non tutti" miscelato sporchi affari
senza vergogna inventano campagne parolaie
dimenticando il disagio economico e sociale del popolo italiano.
ma perchè non vanno in massa in africa o a cuba,
ospiti in romania andassero ovunque purchè fuori dall'italia, in parlamento in senato gli expci sono eleganti, raffinati, vagano, si esprimono
con frasari inconsueti, frequentano i buoni salotti, sono fuori dalla realtà, non sono più
la sinistra la vera sinistra.
non conoscono il presso del latte, pane, bolletta enel,metano i costi giornalieri ormai si
comportano per avidità di benefici personali
e quando un magistrato tocca alcune vicende legate ai rifiuti, appalti,discariche, turbogas etc etc si scatenano unitamente destra e sinistra alleati diventano amici,amanti,
tuonano e minacciano si rivolgono in nome del popolo sovrano ma perchè non scendono in mezzo a noi? in strada senza scorta?
clementina forleo desidero e desideriamo aiutarti
indicaci la via.
un saluto da umberto iacolucci ancora cittadino italiano normale.

umberto iacolucci Commentatore certificato 07.11.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succede ai liberi:Oggi,dopo 12 anni di lavoro(di cui 5 a nero con falso co.co.co,due gravidanze una gemellare senza una lira di maternità e contributi e assegni familiari)per dei Privati,amici del nuovo corso di Walter Veltroni,io italiana,mamma di famiglia,37 anni 4 figli a carico e uno stipendio di 906euro lordi per 40 ore settimanali,per una settimana lavorativa di 6 giorni su 7 festivi compresi,sono stata licenziata in tronco e per lettera dopo un periodo di MOBBING estremo culminato con una aggressione fisica il 12/10/07 scorso in ufficio(denunciata alla questura),perchè i miei giorni di malattia supererebbero,secondo un vergognoso contratto capestro AER-ANTI-CORALLO che non ho mai visto nè firmato,un tot X di giorni.La mia colpa è avere subito un intervento drammatico al cervello senza il quale sarei morta nel 2005 che mi ha causato successivi ricoveri,problemi fisici e psicologici,sofferenze indicibili per me e la mia famiglia.Lavoro dall'età di 13 anni, sempre a nero,e queste persone che sfilano sorridenti e ingioiellate alla Festa del Cinema e si dicono "Giornalisti" ed "Editori" mi hanno sfruttata fino a che non hanno potuto e poi per la mia malattia buttata per la strada.Per la strada spero di non andarci e farò il possibile per non farci andare i miei figli.E' giusto si sappia però che l'Agenzia di Stampa Area di Roma è una Cooperativa ex-Unipol che vive di denaro pubblico e di contratti con altri privati,ha creato una serie di sotto-società scatole cinesi,ha comprato RadioCittàFutura e licenziato tutti i precedenti dipendenti,si fa paladina dei diritti dei più deboli,manda in onda Adinolfi x le Primarie del Partito Democratico,appoggia Veltroni pubblicamente,guadagna centinaia di migliaia di euro ogni anno sulla pelle di impiegati sotto-pagati,terrorizzati dalla paura di perdere il "Posto".Quando ero a nero andava bene,nel 2005 mi sono ammalata e l'epilogo è arrivato oggi.Ribellatevi,non fatevi calpestare,fatelo x i vostri figli.Francesca Pipitone

francesca a. Commentatore certificato 06.11.07 00:51| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 15:35| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 15:33| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Tutti reclamano più sicurezza .
Questa sicurezza dovrebbe garantircela lo stato!
Ma che ca....zo può garantire uno stato che i delinquenti prima li "invita" poi li "ospita" e successivamente (da questi delinquenti) cerca il consenso!
Lo stato italiano esiste solo sulla carta in realtà gli italiani si trovano su di una zattera alla deriva dove ogni giorno squali banchettano!!!
Prodi mastella schioppa visco napolitano e resto dell'armata brancaleone :QUANTO CI AVETE FATTO CADERE IN BASSO!!!
klikka il nome

Jessica Moh 04.11.07 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Basta con questa ipocrisia, basta con quelli che tacciano chi dice "Basta ai clandestini" come fascisti. All'italiano incazzato per le morti di italiani innocenti, di stupri, rapine e ogni altro genere di criminalità, non gliene frega un cazzo del fascimo, di Mussolini, dei neonazisti, di apologia, della sinistra, della destra, emarginazione e menate del genere. Da italiano ultra incazzato, dico semplicemente "via i clandestini senza lavoro e senza dimora, siano comunitari o no!!!". Ma insomma, non chiediamo mica la luna!. Questo grido sale, sale sempre di più e nessuno lo raccoglie, e quindi con uno Stato assente cosa ci resta da fare?? Ronde, spedizioni punitive, molotov sui campi rom, facendo di tutta l'erba un fascio. Ecco, come biasimare chi fa queste cose?? Uno Stato assente non ha nessun diritto di recriminare questi avvenimenti, e ipocriti e forse pagati i genitori e familiari delle vittime di questi crimini che invitano a non tramare vendetta. Con un decreto che è stato solo una facciata che a nulla servirà, gli episodi di razzismo cresceranno. Ne sono contento, perchè questo sottolinea ancora che i politici di oggi non capiscono un cazzo di politica. E così ci troviamo al paradosso con un governo di sinistra che sta facendo il gioco dei fascisti e fa crescere in modo esponenziale giorno dopo giorno sentimenti razzisti. Bene, continuiamo così allora, speriamo che Prodi rimanga per almeno altri tre anni, così per allora magari la pulizia sarà fatta come si deve, naturalmente da noi cittadini. Ma quando si partirà, allora non ce ne sarà più per nessuno. Bianchi o neri, italiani o stranieri, ma soprattutto politici di destra o di sinistra. Tutti sotto la ghigliottina...
Un italiano incazzato, né di destra né di sinistra, ma solo per l'Italia.

Paolo Ruggeri 04.11.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento


PUBBLICAZIONE ATTUALISSIMA


Volete sapere cos'e' che frena il nostro Paese? Volete scoprire qualche verita' nel Paese .....dalle troppe menzogne? Il saggio "Quale futuro per l' Italia e per la Francia ? Sviluppo o sottosviluppo ?" è stato pubblicato da Sovera.

Diverse le opzioni per l’acquisto del saggio (del costo di 13.50 €):

- nelle librerie, la cui lista troverete su:
www.soveraedizioni.com
clicca su “Librerie”; scegli la regione in cui sei, avrai la lista librerie della regione ove esso è disponibile.
- in altre liberie, non listate sul sito.

- comprando una delle 300 copie acquistate dall’ autore al prezzo di copertina. In due modi:
a) per chi abita a Roma, basta telefonare a chi ha le copie in deposito:
(Susanna, tel. 3473344936, ore 9-21 ; Guido 3280952271; e Antonio/Paola tel. 06-66157544);

b) contattando l’autore c/o: angremi@orange.fr, tel.+ 331-42.04.20.81

Il prezzo, 13.50 € (15 € spedito), sarà ridotto a 11 € per la seconda e terza copia.

RECENSIONE DEL SAGGIO

E’ un saggio attento e costruttivo, quello dell’europeo Antonio Greco, che affonda la lama del coltello nelle piaghe aperte di un sistema – quello “ITALIA” – agonizzante e che l’autore paragona, con una metafora, al TITANIC (includendo nell'immagine il fatto che i politici danzano sul ponte di una nave che è a rischio).

E peggio ancora, mette in guardia sul grosso rischio che il Bel Paese rischia di fare, parimenti alla ben nota terribile vicenda del maestoso transatlantico, se non si interverrà presto e con immediata efficacia. Ma il sentiero per la salvezza è stretto: si chiama “Realismo, Verità, guardare all’Europa”.

Greco lascia intravedere degli spiragli

Antonio Greco 04.11.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

guardate la puntata di report il banco vince sempre per vedere dove si andrà a finire ciao

rocco lu 04.11.07 10:41| 
 |
Rispondi al commento

....... ecco cosa ci voleva....... i decreti veloci di espulsione dei delinquenti.....

VOGLIO, ESIGO, PRETENDO...... UN DECRETO VELOCE PER ESPELLERE I 24....... DICONSI 24!! CONDANNATI IN PARLAMENTO.........

come ha detto qualcuno oggi sul blog..... IL PESCE PUZZA DALLA TESTA........

FUORI I CONDANNATI DAL PARLAMENTO.....
DIMISSIONI IMMEDIATE PER GLI INQUISITI.... VEDI MASTELLA E D'ALEMA.........

federico ferme 04.11.07 08:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare una analisi dettagliata e sconfortante di Ferdinando Imposimato a cui Clementina Forleo si è rivolta:


La pratica dell'avocazione è iniziata negli anni '60.


La sottrazione del processo al sostituto Luigi De Magistris mediante avocazione riporta alla memoria analoghe pratiche in uso negli anni sessanta settanta. A quel tempo, quando il potere politico voleva liberarsi di magistrati scomodi come Gerardo D' Ambrosio o Emilio Alessandrini, ostinati nella ricerca della verità sulle trame eversive e sulle stragi , favorite all'interno delle istituzioni e dei servizi asserviti al potere, faceva ricorso a Procuratori Generali compiacenti, quasi sempre romani; costoro sollevavano inesistenti conflitti di competenza con i magistrati milanesi per sottrarre ai titolari processi scottanti e trasferirli a Roma, ove venivano regolarmente insabbiati a scapito della giustizia e della verità e a vantaggio dei colpevoli.


Anche allora lo strumento iniziale dell'imbroglio era l'avocazione: un Procuratore Generale di un processo inventato a Roma per fatti inesistenti connessi con quelli milanesi sollevava conflitto di competenza con altri PM.

Nel conflitto, complice qualche giudice in Cassazione, aveva la prevalenza sempre la magistratura romana, che una volta ricevuto il processo, lo narcotizzava o lo affidava a mani amiche che provvedevano a condurre le indagini secondo la volontà del potere e senza disturbare il manovratore. La prassi ignobile iniziò con la rapina del processo per la strage di Piazza Fontana favorita da una infausta avocazione. Il processo da Milano venne a Roma, da qui venne dirottato a Catanzaro per poi tornare a Roma, dove Vittorio Occorsio aveva imboccato la strada giusta ma fu ucciso; e, dopo oltre vent'anni di indegni balletti, ritornò nella sua sede naturale di Milano . Dove vennero rinviati a giudizio alcuni dei presunti responsabili. Nel frattempo, erano morti assassinati alcuni magistrati che avevano capito come erano andate le cose: t

filippo franzone 04.11.07 08:14| 
 |
Rispondi al commento


E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla

giorgio m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 03:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma cosa possiamo fare per dare man forte alla Forleo?

Erpide Forlenzi 04.11.07 03:46| 
 |
Rispondi al commento

Lettera scritta il 04/11/2007 alle 02.00 all'onorevole Prodi alla presidenza del consiglio dei ministri:
"" Onorevole Prodi, ovviamente siamo tutti scossi per l'eclatante fatto di cronaca(l'omicidio della Reggiani). Purtroppo non è l'unico atto di violenza che giornalmente succede in ogni città della nostra Italia. Io sono stato Militare, mi Chiedo come sia possibile aver aperto le frontiere a paesi come la Romania, e non solo la Romania in maniera così indiscriminata, facendo diventare il nostro paese il parco dei divertimenti di qualsiasi delinquente dell' Europa dell'est.
E' triste arrivare a delle decisioni dopo fatti di sangue, dopo Violenze che subiscono le nostre donne ed i nostri concittadini al nord come al Sud. Mi spieghi perchè in questa Italia non si pensa mai che se c'e' una buca per terra bisogna aspettare di caderci dentro prima di ripararla. Perchè?? questo in tutto..
Tutto questo è molto triste e pericoloso anche per la vita di tutti noi. Di tutti sottolineo, nessuno escluso, visto che tutti noi ci troviamo per strada da soli a parcheggiare la macchina o a percorrere qualche metro a piedi. Non siamo più al sicuro e quando la gente è spaventata diventa pericolosa. Grossa resposabilità dell'apertura indiscriminata delle frontiere è della sua persona e del suo governo, oltre ad aver messo in libertà migliaia di delinquenti grazie all'indulto. La Prego di fare il possibile per rimediare a questi enormi errori che hanno compromesso la tranquillità di vivere nel nostro paese, con la consapevolezza che il non risolvere questi problemi provocherà conseguenze razziste verso gli stranieri e xenofobe, cosa che lede la dignità e la storia del nostro popolo. La Saluto cordialmente, Filippo ""

Filippo DD 04.11.07 02:05| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 04.11.07 01:45| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dell'articolo con fotografia nel quotidiano L'UNIONE SARDA del venerdì 2 Novembre 2007 (Disoccupato si incatena al cancello d'ingresso) Ringrazio Direzione e tutta la Redazione e il Giornalista (p.l.) del Giornale per la cortese attenzione. Però Tengo a precisare che sono in ASPETTATIVA RETRIBUITA fino al 30 12 2007 e dal 01 01 2008 dovrei andare in mobilità per 4 anni (una mia LIBERA OPPRESSA scelta dopo 20 anni di MOBBING e oltre 40 anni di DURO lavoro. 7 senza sapere che non ero ASSICURATO. Fregato da miei ex datori di lavoro che non hanno versato i contributi). Finiti i 4 anni io farò la FAME se durante questo periodo non trovo lavoro. Di conseguenza io rischio di rimanere senza la mia SUDATA PENSIONE. Mentre TUTTI i politici con 2 anni in parlamento si GARANTISCONO un VITALIZIO enorme, e qualcuno dice che basta anche un solo giorno da parlamentare per prendere un mensile pari ad un anno di retribuzione di un OPERAIO. Ditemi voi ONESTI CITTADINI se io non devo essere FURIBONDO con i Sindacalisti che aprovano, firmano e CONCERTANO questo BARBARO SISTEMA a favore della CASTA. Se GIUSTIZIA in Italia esiste DIMOSTRATEMELO per quale motivo i politici SI io NO al diritto alla PENSIONE. Io continuo a protestare INCATENATO
http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg
PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino dell'ITALIA è nelle nostre mani SLEGHIAMOLA dai NODI del BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI e LIBERIAMOCI da queste CATENE. Prima che i BARONI e la NUOVA CASTA DOMINANTE IndustrialPoliticaSindacale realizzi il loro TORBIDO SOGNO Salviamo l'Italia o per noi e per i nostri figli è la FINE GIOVANI non ILLUDETEVI perchè se hanno fregato a noi figuriamoci a voi Non CONCRETIZZERETE mai 40 anni con il SISTEMA USA e GETTA

Mario Flore 03.11.07 23:27| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.s. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 23:19| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.s. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 23:18| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.s. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno o buona sera a tutti,
Purtroppo li hanno ammazzati tutti ....
Questa e' la verita'...
Questa potrebbe essere la frase con la quale iniziare un discorso su questo tema , ma e' anche la frase finale del tema.
E una grande verita' ,la disse Fava nell' intervista a Biagi , chi li ha uccisi non e' stata la mafia che credete , quella dei picciotti.
Chi uccide e' quella che comanda , che ha il vero potere....Vi siete mai chiesti come si poteva uccidere Falcone senza coinvolgere alte sfere . L' Aereo di Falcone volava con destino cieco , cioe' non era tenuto il pilota ne a sapere il destino ne a comunicarlo eppure....
La storia dell' Italia , quella vera , forse ancora non si e' scritta .....Ma sara' che si potra' scrivere un giorno ?
Forse il titolo potrebbe essere " Storie di topi di fogna , Rossi e Neri "
Come puo' un CSM non prendere subito una posizione . Perche' ha bisogno di tempo , quale ....Ma forse dovremmo sapere come si accede al CSM .
Sto in Brasile e vedo questo paese crescere tutti i giorni un poco , e non c' e' un giorno qui' dove vivo che non arriva un Italiano ( anche con famiglia ) che vuole trasferirsi e investire qui', per stare tranquillo ....Ma pensate un po' . Dall' Italia c'e' un esodo verso il Brasile di piccoli e medi imprenditori in cerca di qualita' di vita...!
E' inverosimile ma vi giuro che e' cosi' e ne sono testimone TUTTI I GIORNI .
SVEGLIATI vecchia Italia e lascia lavorare i Giudici che mi sembrano le uniche persone che ancora danno dignita' a questo vecchio PAESE.
Dal Brasile Fabrizio.

giovanni abbate 03.11.07 23:15| 
 |
Rispondi al commento

CLEMENTINA FORLEO, giudice di estrema sinistra che ha assolto 4 terroristi islamici rei di numerosi ommicidi perché li ha definiti ''COMBATTENTI PER IL PROPRIO STATO''

Questa Giudice deve essere cacciata via dall'Italia.

Marco Gerardi 03.11.07 22:02| 
 |
Rispondi al commento

clementina siamo con te

barbarina labella 03.11.07 21:48| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.s. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 20:10| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.s. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Onesti Cittadini e Sane forze politiche, UNA è la strada da percorrere per fermare questo BARBARO SISTEMA. Bisogna essere UNITI e COESI tutte Le FORZE politiche SANE perchè ci sono, sono VIVE e sono ROBUSTE. Le persone Integerrime COLONNE di ALTO prestigio MORALE anche queste esistono. UNIAMOCI Perchè ADESSO è il momento ideale per MUOVERSI tutti UNITI e COESI non lo dobbiamo SPRECARE. Pure io continuo a camminare incatenato per le strade.

http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg

PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino dell'ITALIA è nelle nostre mani SLEGHIAMOLA dai NODI del BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI e LIBERIAMOCI da queste CATENE. Prima che i BARONI e la NUOVA CASTA DOMINANTE IndustrialPoliticaSindacale realizzi il loro TORBIDO SOGNO. Salviamo l'Italia o per noi e per i nostri figli è la FINE.

Mario Flore 03.11.07 19:46| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON LA CASTA...... BASTA. MA DOVE ANDIAMO A FINIRE DI QUESTO PASSO? VOGLIAMO RIBELLARCI A QUESTO STATO DI COSE!!!!!!!

Filippo F. Commentatore certificato 03.11.07 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Rifletto su una cosa sola tutto questo e successo perche'nessuno ,oppure pochi ,oppure sempre i soliti si sono occupati di Politica Sempre i soliti da Quando c'e' la Reppubblica Italiana .
Penso che sia ora che Tutti dico Tutti ma proprio Tutti scendano in Piazza prima e poi nelle stanze del potere,solo un niente rompe 1 spaghetto ma prova con 100.Ciao salve e grazie a Beppe Grillo
ed i suo team.

Angelo Ongaro 03.11.07 17:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

GIUSTIZIA: COSSIGA A VIOLANTE, LASCIA IN PACE FORLEO E DE MAGISTRIS

Roma, 2 nov. - (Adnkronos) - Nessuna norma impedisce a Clementina Forleo o a Luigi De Magistris di esternare. Quindi perche' lasciarsi andare a una reprimenda, visto che, in altre epoche e con altri imputati (in particolare Andreotti e Berlusconi o nel caso del pool Mani Pulite), non ti sei pronunciato? E' il leit motiv di una lettera che il senatore a vita Francesco Cossiga ha inviato al presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera, Luciano Violante, per le critiche rivolte ai due magistrati.

Adnkronos

francesco c. 03.11.07 17:15| 
 |
Rispondi al commento

"Chi è senza peccato scagli la prima pietra" questa esortazione di Gesù dovrebbe farci riflettere e aiutarci ad esercitare la virtù della prudenza nel giudicare gli altri, persone come Beppe Grillo invece eccitano la folla insultando e "urlando" proclami che accusano e invitano alle dimissioni parlamentari che possono avere anche commesso reati più o meno gravi, ma chi siamo noi per "... guardare la pagliuzza negli occhi degli altri e non vedere la trave che è nei nostri occhi".
Io non ci stò a sentire quest'uomo di spettacolo che con una condanna passata in giudicato a causa di un grave incidente (sono cose che purtroppo possono capitare) anzichè fare tesoro della propria esperienza di vita sfrutta le altrui "disavventure" per lanciare la sua "inquisizione".
Vorrei che Beppe Grillo prima di urlare dalla piazza ad un pubblico "pagante", applicasse a se stesso la regola di vita che vuole imporre agli altri.

Paolo Dante Commentatore certificato 03.11.07 16:00| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
è la mia prima volta che scrivo al blog, molto ha inciso la "chiamata " di Grillo quando dice che dobbiamo svegliarci. Il mio post non riguarda commenti sulla Forleo.
Lei ha ragione: oggi come nel '92 chi è da temere non sono persone "esterne" ma gli stessi del palazzo ( gli stessi cha hanno ucciso Borsellino, Dalla Chiesa, Falcone).

Il mio commento riguarda qualcosa che indirettamente è l'esempio più semplice di quello che è l'Italietta oggi, su un argomanto caro a Grillo: la Telecom! Vi racconto la mia piccola disavventura, simbolica della prepotenza e del monopolio di Stato.
Da quando ho richiesto come operatore unico un altro operatore telefonico (tele2), disdicendo il contratto con Telecom, sono iniziate le mie disavventure con la linea telefonica ancora in mano (sic)! a Telecom, venendo letteralmente "torturato"
Dal 12 novembre avverrà il passaggio definitivo al nuovo operatore e fino ad allora sarò "vessato" al Tronchetti- Rossi pensiero sul cliente!
Costantemente ricevo un UNICO squillo telefonico a qualsiasi ora del giorno e della notte. Ma da oggi, 3 novembre, nel ricevere le telefonate, l'apparecchio, squilla sempre una sola volta, e nell'alzare il ricevitore si sente nient'altro che fruscio di fondo senza che la persona chiamante possa sentirmi e viceversa.
Ho chiamato la Telecom perchè fino al 12 novembre sono ancora loro cliente, la risposta dell'opertrice è stata "mi dispiace ma non posso farci niente, lei ha scelto un altro operatore e li risolverà con l'ALTRO i suoi problemi"!!
Al chè io ho risposto che fino al 12 ho diritto ad avere assistenza pago la bolletta da anni" la risposta è stata " NON MI IMPORTA NIENTE HA SBAGLIATO A PASSARE AD UN ALTRO OPERATORE!!! COSì QUANDO CHIAMA VEDE QUANTO SO BRAVI" IO LE HO RISPOSTO, CHE FA BENE GRILLO A DARVI CONTRO: LA SUA RISPOSTA è STATA: " VAFFANCULO A TE E GRILLO"!!
Lascio commentare a voi.
Grazie Gabriele

Gabriele G. 03.11.07 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo straordinaria la discussione sui mali d'italia davvero credete di risolverli in questo modo? con i blog? io credo che voi state solamente togliendo i primi strati del derma d'italia credetemi c'è ne sono ancora tanti da togliere che si sono accumulati negli ultimi 30-40 anni e richiederebbero trattamenti radicali per estirparli tutti insieme.Il tempo passa velocemente Gothan City è alle porte.

giuseppe acquaviva 03.11.07 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, sono quasi passati 2 mesi dal V Day, dove come tanti miei amici non abbiamo avuto il modo di dare la nostra adesione, questo per confermare che ci sono una moltitudine di ITALIANI che la pensano, come i più di 300.000 che hanno firmato.
Dopo i primi giorni in cui i media hanno dato attenzione alla cosa, si sta passando ad un dimenticatoio....
Addirittura alcuni come Libero.it hanno iniziato a fare le pulci a te nel tuo privato con il chiaro intento di denigrarti... Ho provato a scrivere per dire la mia al riguardo. Pensi che lo abbiano pubblicato? certo che no. In compenso hanno avuto tutti i miei dati personali perchè ho dovuto iscrivermi...

Per farla breve, caro Beppe, vogliamo continuare la strada intrapresa? per il mio lavoro sono a contatto con circa 700 persone e molte, quasi tutte, ne hanno le scatole piene... Tutte però dicono cosa si può fare? Beppe abbiamo bisogno di qualcuno che coordini il movimento di coloro che hanno mandato a V... C... il sistema, e coloro che non hanno firmato ma che la pensano in quel modo. FACCIAMOLO! Tu come hai detto non fare il politico, continua a fare pure il comico... ma dacci una mano a formare, nel modo corretto, rispettando le regole, qualcosa che ci permetta finalmente di cambiare le cose.

C....O Beppe dacci una mano.

Ciao Rodolfo

Rodolfo Cortinovis 03.11.07 13:00| 
 |
Rispondi al commento

La persecuzione dei cattolici e dei riformisti fermiamo il massacro: i cattolici sono perseguitati dai laici comunisti filoislamici, dai fascisti e dai mafiosi che vogliono questo paese mafioso contro chi crede in Dio, pure certi preti traditori e laici sono contro i loro cattolici. E' il risultato di 27 anni di comunismo voluto dal precedente papa comunista eletto dal kgb per portare il laicismo in tutto il mondo.

maurizio.white 03.11.07 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici di Bebbe Grillo, mi presento. Il mio nome è Riccardo,30 anni, napoletano.
Oramai questo blog è uno dei pochi sfoghi che ci resta per denunciare in modo rapido e veloce tutto lo skifo, le ingiustizie, le cose che non vanno nel mondo e nel nostro paese.
In questi giorni ho ricevuto una mail, con allegato un link di un filmato. Non ho parole e ho ancora i brividi addosso. Sapevo, tutti lo sappiamo ma poi, vederlo con i proprio occhi e diverso. Si parla di animali, di cani nello specifico. Quanti di noi ne hanno uno? quanti di noi trattano il loro cane come se fosse un figlio? io sono uno di questi. Se penso alle terapie per i ragazzi diversamente abili e ai progressi che fanno con l'aiuto e l'affetto dei cane, se penso ai cani da soccerso che salvano una vita, si gettano tra le fiamme o in acqua gelida, se penso a tutte le persone sole a cui l'unica ragione di vita diventa proprio il loro amico a 4zampe...penso a tutto questo, mentre in Cina i cani vengono usati per farne pellicce che vengono poi esportate in tutto il mondo. La brutalità, lo skifo, la crudeltà, e che per risparmiare danaro in pallottole, queste povere bestioline vengono scuoiate vive....impressionante, vergognoso. Sono state fatte denuncie, sono state raccolte firme e poi? Le cose restano sempre come sono, come accade anche nel nostro paese. Io ho sentito la necessità di scrivere, di condividere voi questo lamento, questo massacro e dare voce a tutti i nostri amici cani e non importa essere o meno animalisti...qui si parlà di civiltà di un paese, di un popolo, di rispetto verso una vita e di rispetto ad una morte dignitosa che meritiamo tutti.
http://www.petatv.com/tvpopup/Prefs.asp?video=fur_farm
grazie per la vostra attenzione, grazie a bebbe grillo che ci reagala ogni giorno l'occasione di poter gridare e darci voce.

RICCARDO DE CAPRIO Commentatore certificato 03.11.07 11:23| 
 |
Rispondi al commento

E STATA ATTIVATA UNA PETIZIONE A FAVORE DEL GIUDICE CLEMENTINA FORLEO ECCO IL LINK PER FIRMARE:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 10:10| 
 |
Rispondi al commento

E STATA ATTIVATA UNA PETIZIONE A FAVORE DEL GIUDICE CLEMENTINA FORLEO ECCO IL LINK PER FIRMARE:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 03.11.07 01:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io sono un ragazo di 26 anni, tra dieci giorni prenderò la laurea in economia. Credetemi se vi dico che non riesco a concentrarmi nello studiare la mia tesi, perchè non riesco a non cercare documenti, informazioni e notizie su questa vicenda e su molte altre di cui la nostra stampa si rifiuta di informarci.
Io sono schifato e nauseato da questo atteggiamento di delegettimazione che politici e giornalisti muovono verso persone come la Forleo e De Magistris, persone che andrebbero portate su una portantina dorata per l'impegno e i risultati che ottengono, nonostante i rischi, le pressioni e le intimidazioni che gravano sulle loro spalle e sui loro cari.
Perchè permettiamo tutto questo?
Io mi sento responsabile in un certo qual modo, ma mi sento impotente e non so cosa fare. Mi verrebbe voglia di uscire ed urlare il mio schifo, e tante volte ho una rabbia che vorrebbe aver sfogo nella violenza, ma so che non è giusto e che non porterebbe a niente. Ma allora cosa dobbiamo fare? Perchè io non vedo una via d'uscita, mi sembra che brancoliamo nel buio anche se qualcuno ogni tanto accende una candela. e allora mi "innamoro" di persone fantastiche come Marco Travaglio, Beppe Grillo e moltissimi magistrati e giornalisti che lottano nell'ombra, metteno a repentaglio la loro vita per combattere un nemico invisibile ed innafferrabile, e lo fanno per noi.
Io ho colto quest'occasione per esternare il mio sfogo e mi scuso con voi ma spero che capirete, però a tutte queste persone che combattono, a quelle che hanno combattuto e che non ce l'hanno fatta, voglio dire GRAZIE!!!

Riccardo Barbera Commentatore certificato 02.11.07 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Vivo in Sicilia e ne sono orgoglioso.
A volte penso però che chi viene pagato per far finta di essere al governo, non si rende conto dell'assurda quantità di vergogna che gli italiani cominciano a sentire quando capiscono che vivono in Italia. Un paese che ha dato i natali a gente del calibro dei più grandi in tutti settori, umanistico quanto scientifico, industriale quanto economico che ad un certo punto non è capace di capire che chi ci garantisce una dignità è solo chi le regle le fà rispettare non certamente chi a turno dice merda dell' altro e poi mente anche a sestesso autoconvincendosi che noi siamo coglioni.
La mia terra è stata teatro di tanti episodi terribili ma, ai funerali di molte delle vittime c' erano tanti di quelli che a turno siedono neele poltrone importanti e vi posso assicurare che è opinione di molti siciliani che la loro era solo una bruttissima comparsa di circostanza.
Dobbiamo difenderci da loro perchè un intero popolo che non si ribella a questo scempio non può non avere la dignità di riconoscere che noi non abbiamo nulla a che spartire con questa gente. Siamo noi il popolo italiano, non loro, vadano via.

DANIELE S. 02.11.07 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Sono dispiaciuto di quanto accaduto manello stesso tempo sono meravigliato per quanto scalpore ha fatto la notizia di un crimine che tutto sommato non presenta nulla di speciale rispetto a quanto accade giornalmente nel mondo.
Vivo con la famiglia in calabria e vi posso assicurare che atti criminali almeno qui se ne verificano ogni minuto e sono di una varietà
tale da fare invidia.
Ma il problema io non lo affronterei con leggi e leggine capestro che prima o poi colpiranno anche
persone che imcappano casualmente nella rete, piuttosto cercherei di risolverlo sollevando dall'incarico i preposti al mantenimento dell'ordine pubblico che non sono all'altezza del compito sostituendoli con altri più capaci, e ce ne sono.
Checchè se ne voglia dire il nostro paese è il più fornito in materia di risorse umane con alta professionalità che potrebbero essere impiegate nella pubblica sicurezza e le leggi attualmente in vigore sono già abbastanza severe, quindi basterebbe utilizzare almeno al 30% questo potenziale in modo continuo senza rilassamenti e applicare il normale codice penale con parsimonia e giustizia come un buon padre di famiglia che si interessa dei figli tutti i giorni e utilizza le proprie risorse economiche ed etiche per dare loro i giusti esempi ed insegnamenti garantedogli il necessario per un buon futuro.-

bruno pirozzo 02.11.07 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 02.11.07 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti reclamano più sicurezza .
Questa sicurezza dovrebbe garantircela lo stato!
Ma che ca....zo può garantire uno stato che i delinquenti prima li "invita" poi li "ospita" e successivamente (da questi delinquenti) cerca il consenso!
Lo stato italiano esiste solo sulla carta in realtà gli italiani si trovano su di una zattera alla deriva dove ogni giorno squali banchettano!!!
Prodi mastella schioppa visco napolitano e resto dell'armata brancaleone :QUANTO CI AVETE FATTO CADERE IN BASSO!!!
klikka il nome

Jessica Moh 02.11.07 12:56| 
 |
Rispondi al commento

...vivere fuori dall'Italia in questi anni, non mi allontana certo dalla quotidianeità che colpisce un Paese intero.Vivo a Parigi ma ero in Italia a firmare per il V-day (Pavia) in quel di Settembre, e posso sentirmi orgoglioso di var messo una firma a supporto di una moltitudinedi persone, giovani e non, che sono stanche di sentirsi presi per i fondelli. Se un giorno potevo essere politicamente schierato, sono tre anni che ammetto di non avere idea di chi possa mai rappresentarmi...che sia un lato, l'altro ed ora anche centro, riguardo una schiera di incompetenti, professionialmente scorretti ed eticamente poveri individui.
Sono tanti i problemi da risolvere, ma in primis cosa manca ai nostri occhi sono degli ESEMPI, MODELLI. Domanda: i nostri politici potranno mai guardare negli occhi i loro figli non vergognandosi?!
Clementina Forleo, De Magistris...non è necessario conoscerli personalmente per STIMARLI, in quanto persone che amando il loro lavoro, scelgono di non accettare compromessi. Loro si che sono MODELLI da perseguire e PROTEGGERE, RISPETTARE.
Il V-Day, che sia un principio, la rinascita di un "fiume" di gente che manifesti la convinzione e l'energia di poter cambiare cio' che ci soffoca e non ci rispetta. Diamo un seguito con una manifestazione senza parole e slogan, ma fatta di migliaia di persone in silenzio...un silenzio assordante che voglia essere di supporto a quelle persone che lavorando duramente e con amore, meritando il nostro RISPETTO. Mille Forleo e mille De Magistris.

davide m. Commentatore certificato 02.11.07 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...vivere fuori dall'Italia in questi anni, non mi allontana certo dalla quotidianeità che colpisce un Paese intero.Vivo a Parigi ma ero in Italia a firmare per il V-day (Pavia) in quel di Settembre, e posso sentirmi orgoglioso di var messo una firma a supporto di una moltitudinedi persone, giovani e non, che sono stanche di sentirsi presi per i fondelli. Se un giorno potevo essere politicamente schierato, sono tre anni che ammetto di non avere idea di chi possa mai rappresentarmi...che sia un lato, l'altro ed ora anche centro, riguardo una schiera di incompetenti, professionialmente scorretti ed eticamente poveri individui.
Sono tanti i problemi da risolvere, ma in primis cosa manca ai nostri occhi sono degli ESEMPI, MODELLI. Domanda: i nostri politici potranno mai guardare negli occhi i loro figli non vergognandosi?!
Clementina Forleo, De Magistris...non è necessario conoscerli personalmente per STIMARLI, in quanto persone che amando il loro lavoro, scelgono di non accettare compromessi. Loro si che sono MODELLI da perseguire e PROTEGGERE, RISPETTARE.
Il V-Day, che sia un principio, la rinascita di un "fiume" di gente che manifesti la convinzione e l'energia di poter cambiare cio' che ci soffoca e non ci rispetta. Diamo un seguito con una manifestazione senza parole e slogan, ma fatta di migliaia di persone in silenzio...un silenzio assordante che voglia essere di supporto a quelle persone che lavorando duramente e con amore, meritando il nostro RISPETTO. Mille Forleo e mille De Magistris.

davide m. Commentatore certificato 02.11.07 12:11| 
 |
Rispondi al commento

...vivere fuori dall'Italia in questi anni, non mi allontana certo dalla quotidianeità che colpisce un Paese intero.Vivo a Parigi ma ero in Italia a firmare per il V-day (Pavia) in quel di Settembre, e posso sentirmi orgoglioso di var messo una firma a supporto di una moltitudinedi persone, giovani e non, che sono stanche di sentirsi presi per i fondelli. Se un giorno potevo essere politicamente schierato, sono tre anni che ammetto di non avere idea di chi possa mai rappresentarmi...che sia un lato, l'altro ed ora anche centro, riguardo una schiera di incompetenti, professionialmente scorretti ed eticamente poveri individui.
Sono tanti i problemi da risolvere, ma in primis cosa manca ai nostri occhi sono degli ESEMPI, MODELLI. Domanda: i nostri politici potranno mai guardare negli occhi i loro figli non vergognandosi?!
Clementina Forleo, De Magistris...non è necessario conoscerli personalmente per STIMARLI, in quanto persone che amando il loro lavoro, scelgono di non accettare compromessi. Loro si che sono MODELLI da perseguire e PROTEGGERE, RISPETTARE.
Il V-Day, che sia un principio, la rinascita di un "fiume" di gente che manifesti la convinzione e l'energia di poter cambiare cio' che ci soffoca e non ci rispetta. Diamo un seguito con una manifestazione senza parole e slogan, ma fatta di migliaia di persone in silenzio...un silenzio assordante che voglia essere di supporto a quelle persone che lavorando duramente e con amore, meritando il nostro RISPETTO. Mille Forleo e mille De Magistris.

davide m. Commentatore certificato 02.11.07 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Cara signora Forleo (e caro sig. De Magistris) non siete soli, amche un piccolo borghese come me ammira il vostro coraggio, io ho paura di un paese che accetta le cose che Voi combattete io non sono che uno e spero che molti uno diano una svolta a una cultura che può solo portare alla legge del più forte, liberiamoci dalla paura, e lo dico in primo luogo a me stesso, siete ciò che io non sarò mai... vera DONNA e vero UOMO in un paese di nani!

Roberto Risani 02.11.07 10:50| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti

Chiedo ai lettori di questo blog se e possibile una collaborazione per la realizzazione di un banner per dare la massima diffusione alla petizione a favore del giudice Clementina Forleo.

Questo appello e stato rivolto ache allo staff di Beppe per e mail ma senza risposta.

Il banner e indispensabile per dare la massima visibilità all'evento.

grazie a tutti e ricordate di firmare e dare diffusione a questa iniziativa.

NON ABBANDONIAMO IL GIUDICE CLEMENTINA FORLEO

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 02.11.07 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno

Chiedo a tutti i lettori se qualcuno e in grado di realizzare un banner per la petizione a favore del giudice Clementina Forleo.

L'appello e stato anche chiesto allo staff di beppe per e mail ma non ho avuto risposta.

Il banner e indispensabile per dare la massima visibilita all'evento io sto cercando di rendere visibile questa petizione lasciando dei commenti sui vari blog.

grazie a tutti e ricordate il link per le firme della petizione:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 02.11.07 08:31| 
 |
Rispondi al commento

e stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo:
http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

per chi vuole una giustizia:
UGUALE PER TUTTI............FIRMATE

SE POTETE FATE GIRARE QUESTA PETIZIONE GRAZIE MIMMO

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 02.11.07 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIMISSIONI DI D'ALEMA E MASTELLA

SIGG.RI MINISTRI VOLETE SPIEGARE AI CITTADINI ITALIANI LA VOSTRA POSIZIONE??
COSA AVETE COMBINATO!!
CIALTRONI GIORNALISTI E POLITICI..... VOLETE CHIEDERE CHIAREZZA A QUESTI SIGG.RI??

SOLIDARIETA' AI MAGISTRATI FORLEO E DE MAGISTRIS

federico ferme 02.11.07 07:29| 
 |
Rispondi al commento

Una data da non dimenticare

http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg

Mario Flore 02.11.07 05:58| 
 |
Rispondi al commento

Clementina ,
la dignita' della tua persona risponde da sola a le vigliaccherie e le destrezze infami di chi ti vorrebbe annullare .
queste piccole persone non so proprio di cosa parlino ai nipoti , ma tu con certezza avrai modo di raccontare cosa e' l ' onore e la dignita'.
Siamo tuoi fans e l' unico modo per dimostrarlo sara' alle prossime elezioni , se riusciremo a far cambiare questo sistema elettorale che pregiudica la liberta' e la nostra intelligenza .
Spero che tu non mollerai e continui di esempio per i nostri figli e per tutti noi .
Sonoridicoli , dal Brasile Fabrizio

giovanni abbate Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 04:16| 
 |
Rispondi al commento

Una data da non dimenticare

http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg

Mario Flore 02.11.07 01:17| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°************************************************
2000-EPOCA DEL TERRORE IN ITALIA-
SUI LIBRI DI STORIA TRA VARI ANNI VERREMO DEFINITI "GLI ITALIANI DEL PERIODO DEL TERRORE" . NOI GIA' POTREMMO DEFINIRCI , MA ANCORA NON CI SONO CHIARE LE CAUSE.
CHE SIA UN PROCESSO IRREVERSIBILE CHE,NONOSTANTE LE APPARENZE, PORTERA' TUTTO IL MONDO AL BENESSERE????
NO, NON CREDO, STO INVECE COMINCIANDO A CREDERE CHE CI SIA SOTTO QUALCOSA A VANTAGGIO DEL "MERCATO" E A DISPETTO DEI DIRITTI DEI CITTADINI. MA SVEGLIAMOCI!!!PERCHE' NON SI FANNO DELLE LEGGI CHE TUTELINO I CITTADINI ONESTI???PERCHE' SI GIUSTIFICANO SEMPRE I DELINQUENTI O SI IGNORANO I LORO REATI CHE RIMANGONO QUASI SEMPRE IMPUNITI?CHE COSA C'E' SOTTO? MENEFREGHISMO? SOLIDARIETA' VERSO IL SIMILE???MAH AI POSTERI L'ARDUA SENTENZA.
**************************************************°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

ghandy che ama la pace 01.11.07 23:29| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°************************************************
2000-EPOCA DEL TERRORE IN ITALIA-
SUI LIBRI DI STORIA TRA VARI ANNI VERREMO DEFINITI "GLI ITALIANI DEL PERIODO DEL TERRORE" . NOI GIA' POTREMMO DEFINIRCI , MA ANCORA NON CI SONO CHIARE LE CAUSE.
CHE SIA UN PROCESSO IRREVERSIBILE CHE,NONOSTANTE LE APPARENZE, PORTERA' TUTTO IL MONDO AL BENESSERE????
NO, NON CREDO, STO INVECE COMINCIANDO A CREDERE CHE CI SIA SOTTO QUALCOSA A VANTAGGIO DEL "MERCATO" E A DISPETTO DEI DIRITTI DEI CITTADINI. MA SVEGLIAMOCI!!!PERCHE' NON SI FANNO DELLE LEGGI CHE TUTELINO I CITTADINI ONESTI???PERCHE' SI GIUSTIFICANO SEMPRE I DELINQUENTI O SI IGNORANO I LORO REATI CHE RIMANGONO QUASI SEMPRE IMPUNITI?CHE COSA C'E' SOTTO? MENEFREGHISMO? SOLIDARIETA' VERSO IL SIMILE???MAH AI POSTERI L'ARDUA SENTENZA.
**************************************************°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

ghandy che ama la pace 01.11.07 23:22| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 01.11.07 22:43| 
 |
Rispondi al commento

E ATTIVA UNA RACCOLTA FIRME A FAVORE DEL GIUDICE
CLEMENTINA FORLEO PER CHI VUOLE UNA GIUSTIZIA UGUALE
PER TUTTI.............
http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

NON ABBANDONIAMOLA

FATE GIRARE SE POTETE QUESTA INIZIATIVA GRAZIE MIMMO


DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 01.11.07 22:39| 
 |
Rispondi al commento

E ATTIVA UNA RACCOLTA FIRME A FAVORE DEL GIUDICE
CLEMENTINA FORLEO PER CHI VUOLE UNA GIUSTIZIA UGUALE
PER TUTTI.............
http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

NON ABBANDONIAMOLA

FATE GIRARE SE POTETE QUESTA INIZIATIVA GRAZIE MIMMO

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 01.11.07 22:28| 
 |
Rispondi al commento

LEGALITE' et EGALITE'

A Peter Jo che il 30ott2K7 scrive:
"La nostra bastiglia sarà Montecitorio.
W il 1789--LIBERTE'- EGALITE'-FRATERNITE'.
FUORI DAI COGLIONI I POLITICI LADRONI"

Anch'io come te vorrei più fatti.
Abbiamo smosso molto di più con la ns presenza fisica in Piazza l'8 settembre che in mesi di parole sul blog (anni: dal 2005).
PER ME E' DURA ASPETTARE ALTRI SEI MESI...SEI MESI!!!...per mandare un altro segnale a qs PAGLIACCI che insultano la ns operosità quotidianamente con la loro ignavia, qs TROMBONI che insultano la ns intelligenza con le loro vuote dichiarazioni giornaliere, qs POMPOSI ATTORUNCOLI che insultano perfino il ns focolare domestico con la loro spocchiosa presenza serale alle neo goldoniane commedie inscenate miseramente. Il loro è pressing costante e noi dobbiamo marcarli stretti con la stessa frequenza.
TIRIAMOGLI UOVA MARCE!
OCCUPIAMO MONTECITORIO!
ACCERCHIAMO VESPA!
ANDIAMO TUTTI AL BATTESIMO DELLA PROLE DI CUTOLO!
..-almeno ci togliamo la soddisfazione e...
CI DIVERTIAMO UN CASINO ;-)

Diego Della Vega Commentatore certificato 01.11.07 20:58| 
 |
Rispondi al commento

LEGALITE' et EGALITE'

A Peter Jo che il 30ott2K7 scrive:
"La nostra bastiglia sarà Montecitorio.
W il 1789--LIBERTE'- EGALITE'-FRATERNITE'.
FUORI DAI COGLIONI I POLITICI LADRONI"

Anch'io come te vorrei più fatti.
Abbiamo smosso molto di più con la ns presenza fisica in Piazza l'8 settembre che in mesi di parole sul blog (anni: dal 2005).
PER ME E' DURA ASPETTARE ALTRI SEI MESI...SEI MESI!!!...per mandare un altro segnale a qs PAGLIACCI che insultano la ns operosità quotidianamente con la loro ignavia, qs TROMBONI che insultano la ns intelligenza con le loro vuote dichiarazioni giornaliere, qs POMPOSI ATTORUNCOLI che insultano perfino il ns focolare domestico con la loro spocchiosa presenza serale alle neo goldoniane commedie inscenate miseramente. Il loro è pressing costante e noi dobbiamo marcarli stretti con la stessa frequenza.
TIRIAMOGLI UOVA MARCE!
OCCUPIAMO MONTECITORIO!
ACCERCHIAMO VESPA!
ANDIAMO TUTTI AL BATTESIMO DELLA PROLE DI CUTOLO!
..-almeno ci togliamo la soddisfazione e...
CI DIVERTIAMO UN CASINO ;-)

Diego Della Vega Commentatore certificato 01.11.07 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Non lasciamo soli De Magistris e La Forleo , se c'è da scendere in piazza sono con loro.

baiocco feliciano 01.11.07 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in tanti, NON CI DISPERDIAMO.
Siamo tantissimi ormai che abbiamo capito cosa sta succedendo. Ce lo ripetiamo continuamente su questo Blog, che è per noi un giusto riferimento ed un luogo dove continuiamo a dirci che ci siamo.
Ci siamo e dobbiamo esserci anche quando sarà ora di agire. Quando dovremo far vedere a questi mascalzoni che non siamo solo parole su un Blog, ma siamo una grande forza. Una forza che li combatterà, come hanno fatto i nostri padri. Per noi stessi e per il nostro futuro!

Grande affetto e solidarietà ai nostri coraggiosi eroi Forleo e De Magistris.

Enzo Gentile Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 20:37| 
 |
Rispondi al commento

31/10/2007 Radio e TV strillano la notizia: è nato il bambino (o la bambina, non ricordo) di un ergastalano di Napoli (9 ergastoli, un farabutto insomma) tutto è andato bene e la compicenza è generale.
Se nasce il figlio del professore di matemetica dei ns/ figli, quello intendo che, benemerito, lascerà con la sua passione e dedizione l'impronta agli uomini e donne di domani, state certi che la notizia resterà segreta.
Viva l'informazione!

Giuseppe Orlando Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 20:34| 
 |
Rispondi al commento

"Eroici" magistrati, coi vostri favor rei e favor debitoris, a cosa servite? Giovanna Reggiani è morta, come sono morti i ragazzi di Appignano del Tronto, come sono morti tanti altri, persone del nostro popolo, uccisi da stranieri. Quegli stranieri delinquenti che il regime, di cui voi apparite essere strumenti e stampelle, ha fatto entrare dentro i nostri confini.
Volete essere voi, come loro, come il regime, come le famiglie dei poteri forti e delle cosche, come i padroni di questa larva di stato, se rimanete attaccati alle vostre poltrone, NEMICI DEL POPOLO?
Se non lo siete dimettetevi in massa, per dignità, per non avere nulla a che fare con questo regime. Non basta rinunciare bellamente alla scorta, mentre la gente muore.
Avv. Filippo Matteucci

filippo matteucci 01.11.07 20:32| 
 |
Rispondi al commento

31/10/2007 Radio e TV strillano la notizia: è nato il bambino (o la bambina, non ricordo) di un ergastalano di Napoli (9 ergastoli, un farabutto insomma) tutto è andato bene e la compicenza è generale.
Se nasce il figlio del professore di matemetica dei ns/ figli, quello intendo che, benemerito, lascerà con la sua passione e dedizione l'impronta agli uomini e donne di domani, state certi che la notizia resterà segreta.
Viva l'informazione!

Giuseppe Orlando Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta, senza pietà, la libertà di parola finisce nel momento in cui cominci a dire la Verità. La menzogna, al contrario, viene sovvenzionata, scrupolosamente elaborata e servitaci in primo piano da attori travestiti da giornalisti. Come possiamo lasciar morire la VERITA'? Clementina Forleo è quell'insegnamento meraviglioso di Onestà verso la collettività intera e ognuna/o di noi ha il dovere imprescindibile di credere di poter fare, non qualcosa, ma molto di più per aiutare lei e chi, come lei, si oppone con desiderio e forza infiniti allo smantellamento della Giustizia! Tutti i politici chi per inerzia e chi perchè è al soldo delle holding sono colpevoli, noi li paghiamo profumatamente per servici e loro invece sono servi delle multinazionali! Allora dobbiamo scendere per le strade e costruire la più grande manifestazione che sia mai stata organizzata da cinquant'anni! Dobbiamo fargli capire che siamo consapevoli di cosa sono. Ci hanno tradito! Fino a palazzo chigi (chigi dal cognome di una famiglia di banchieri ...caso vuole) per CACCIARLI!!!

D. D. Commentatore certificato 01.11.07 20:16| 
 |
Rispondi al commento

31/10/2007 Radio e TV strillano la notizia: è nato il bambino (o la bambina, non ricordo) di un ergastalano di Napoli (9 ergastoli) tutto è andato bene e la compicenza è generale.
Quando accadrà che tale risonanza possa verificarsi alla nascita del figlio del professore di matemetica dei ns/ figli, quello intendo che benemerito lascerà con la sua passione e dedizione l'impronta agli uomini e donne di domani? Viva l'informazione!

Giuseppe Orlando Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Da anni c'è la polemica che in Italia si leggono pochi giornali e che in GB invece se ne leggono molti di più.

Forse se in iTALIA di giornali ce ne fossero, qualcuno li leggerebbe anche.
Il problema è che da noi assomigliano di più a organi di propaganda occulta.

Forse allora gli italiani non leggono i giornali non perchè sono ignoranti, ma solo perchè questi non informano.
Anzi, disinformano.


Ora sta finendo la lotta destra contro sinistra. I consumatorcittadini si sono ormai accorti che il loro problema è tutto il palazzo e non solo una parte. Credo stiano cercando di rimpiazzare quella contrapposizione artefatta con una nuova.

la prossima lotta sociale mi pare, e ci stanno preparando in tutti i modi, sarà giovani contro vecchi.

Fabrizio Castellana Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 20:03| 
 |
Rispondi al commento

LEGALITE' et EGALITE'

A Peter Jo che il 30ott2K7 scrive:
"La nostra bastiglia sarà Montecitorio.
W il 1789--LIBERTE'- EGALITE'-FRATERNITE'.
FUORI DAI COGLIONI I POLITICI LADRONI"

Anch'io come te vorrei più fatti.
Abbiamo smosso molto di più con la ns presenza fisica in Piazza l'8 settembre che in mesi di parole sul blog (anni: dal 2005).
PER ME E' DURA ASPETTARE ALTRI SEI MESI...SEI MESI!!!...per mandare un altro segnale a qs PAGLIACCI che insultano la ns operosità quotidianamente con la loro ignavia, qs TROMBONI che insultano la ns intelligenza con le loro vuote dichiarazioni giornaliere, qs POMPOSI ATTORUNCOLI che insultano perfino il ns focolare domestico con la loro spocchiosa presenza serale alle neo goldoniane commedie inscenate miseramente. Il loro è pressing costante e noi dobbiamo marcarli stretti con la stessa frequenza.
TIRIAMOGLI UOVA MARCE!
OCCUPIAMO MONTECITORIO!
ACCERCHIAMO VESPA!
ANDIAMO TUTTI AL BATTESIMO DELLA PROLE DI CUTOLO!
..-almeno ci togliamo la soddisfazione e...
CI DIVERTIAMO UN CASINO ;-)

Diego Della Vega Commentatore certificato 01.11.07 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Clementina, ti ho vista da Santoro giovedì scorso.
Tu, De Magistris e Ingroia, avete detto delle cose chiarissime e gravissime.

E di queste cose vi ringrazio.

Fabrizio Castellana Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato come si presenta oggi E’ MAFIA!!! I cittadini italiani ONESTI, di destra o di sinistra che siano, devono gridare ad alta voce tutto il loro sdegno!!! Non può esistere che un politico, un ministro del governo italiano si arroghi il diritto di chiedere il trasferimento di un magistrato che sta indagando su di lui!!! Ah, che immenso atto di spregio nei confronti del popolo italiano, nei confronti degli onesti cittadini italiani, nei confronti della legge italiana!!! MA CHI SI CREDONO QUESTI POLITICI!!!! Si credono i padroni dell’Italia???? Forse si credono intoccabili???
Ricordate “La sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della costituzione”??? Ebbene il popolo italiano dovrebbe riprendersi tale sovranità perduta!!! La classe politica si sente intoccabile perché gli italiani se ne fregano…gli italiani sono ottusi ed ignoranti…gli italiani si possono prendere per il naso!!!!
NO, NO E POI ANCORA E SEMPRE NO!!!
Io non ci sto!!!
Con il caso De Magistris e Forleo hanno toccato il fondo!!!
Gli italiani DEVONO FARSI SENTIRE!!!!
Non possiamo attendere che si ripetano le tristi vicende che hanno visto protagonisti Falcone e Borsellino!!! Perché non v’è mancanza di rispetto alcuna nell’accostare Clementina Forleo a Falcone o Borsellino!!!! Ma quante e quali sciocchezze dobbiamo ancora sentire prima di aprire gli occhi!!!! Uno deve necessariamente essere martire per divenire eroe???? Non sono eroi coloro che ricevono minacce perché si adoperano affinché la verità venga a galla??? Affinché la giustizia vinca??? Il popolo italiano deve essere fiero che ci sia gente come la Forleo o De Magistris!! Ed allo stesso modo deve inorridire dinnanzi ad una classe politica come la nostra!!! La mafia è un grave cancro per l’Italia…la politica di oggi è un grave cancro per l’Italia…i politici di oggi sono un grave cancro per l’Italia!!
LA GENTE ONESTA E’ STANCA!!! Non ne può più dell’arroganza espressa dalla classe politica, non ne può più di vedere s

michi _M Commentatore certificato 01.11.07 19:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Intervistato da Lucia Annunziata domenica nella trasmissione In Mezz'ora in onda su RaiTre interviene sul pianto della Forleo anche Luciano Violante. «Mi sono schierato a favore della responsabilità civile dei giudici proprio perché ritengo sbagliato che i giudici si pongano come controparte del potere politico», inizia a dire Violante esprimendo poi «solidarietà umana» alla Forleo che si trova «evidentemente in un momento di difficoltà».

No comment

Marco Zambon 01.11.07 19:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ai tempi del Pool Mani Pulite di Milano, quando ancora leggevo la Repubblica, ero sceso in piazza con la candela in mano per fare la veglia ai valorosi magistrati milanesi intenti, sotto la guida di Francesco Saverio Borrelli, a smascherare gli intrecci tra affari e politica alla Bettino Craxi (vi ricordate la teoria delle "Risorse aggiuntive"?). Anzi avevo scritto anche un volumetto a loro sostegno. Adesso che altri coraggiosi magistrati, come la Forleo e De Magistris, stanno conducendo un'analoga se non più dura battaglia contro quello stesso nemico della libertà e della democrazia, stranamente me ne sto zitto. Stamattina, mentre mi facevo la barba e riflettendo su questo mio incomprensibile silenzio, ho visto riflessa nello specchio una faccia di merda: la mia!!!
Gian Battista Cassulo di Capriata d'Orba (Al)

Gian Battista Cassulo 01.11.07 18:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Questi politici non conoscono vergogna.......ma dovrebbero invece sentirla dentro le loro viscere eccome...........VERGOGNATEVI........siete patetici e ridicoli e tristi tanto tanto tanto tristi............siamo ormai tanti a provare nausea ogni volta che aprite bocca.....siamo tanti ricordatevelo sempre........siamo tantissimi, troppi anche per voi.............state scivolando così in basso che tra non molto finalmente vivrete nel buio delle profondità sconosciute e noi non vi vedremo più saremo liberi!!!!!!!!!LIBERI.......LIBERI........forza Clementina non sei affatto sola.............ti abbraccioo forte!!!!!!!!!!

Teresa Distefano Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 18:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Questi politici non conoscono vergogna.......ma dovrebbero invece sentirla dentro le loro viscere eccome...........VERGOGNATEVI........siete patetici e ridicoli e tristi tanto tanto tanto tristi............siamo ormai tanti a provare nausea ogni volta che aprite bocca.....siamo tanti ricordatevelo sempre........siamo tantissimi, troppi anche per voi.............state scivolando così in basso che tra non molto finalmente vivrete nel buio delle profondità sconosciute e noi non vi vedremo più saremo liberi!!!!!!!!!LIBERI.......LIBERI........forza Clementina non sei affatto sola.............ti abbraccioo forte!!!!!!!!!!

Teresa Distefano Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 18:27| 
 |
Rispondi al commento

A volte ripenso al giuramento di fedeltà allo Stato fatto tanti anni fa, un momento indimenticabile nel corso del quale, ricordo, pensavo a quanto fosse grande l'impegno, all'importanza di lavorare per la mia comunità sociale ed anche per coloro che ne erano ospiti. Oggi c'è solo tantissima amarezza, la tristezza di assistere impotente alla totale mancanza di dignità e moralità di coloro che si definiscono politici, di coloro che ogni qualvolta assumono una carica di governo ripetono lo stesso giuramento...le stesse parole...per loro terribilmente vuote e prive di valore. Non c'è più alcun freno, nulla. Per questo motivo ringrazio di cuore il giudice Forleo. La ringrazio per la grande speranza che mi/ci dà! Per non aver mai dimenticato il "deposito di valori" (Pres. Leopoldo Elia)che è la nostra Costituzione. Diamoci da fare, non basta e non è giusto che pochi uomini e donne si facciano carico di arginare tanta ignavia!

Anna Franchi 01.11.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

A volte ripenso al giuramento di fedeltà allo Stato fatto tanti anni fa, un momento indimenticabile nel corso del quale, ricordo, pensavo a quanto fosse grande l'impegno, all'importanza di lavorare per la mia comunità sociale ed anche per coloro che ne erano ospiti. Oggi c'è solo tantissima amarezza, la tristezza di assistere impotente alla totale mancanza di dignità e moralità di coloro che si definiscono politici, di coloro che ogni qualvolta assumono una carica di governo ripetono lo stesso giuramento...le stesse parole...per loro terribilmente vuote e prive di valore. Non c'è più alcun freno, nulla. Per questo motivo ringrazio di cuore il giudice Forleo. La ringrazio per la grande speranza che mi/ci dà! Per non aver mai dimenticato il "deposito di valori" (Pres. Leopoldo Elia)che è la nostra Costituzione. Diamoci da fare, non basta e non è giusto che pochi uomini e donne si facciano carico di arginare tanta ignavia!

Anna Franchi 01.11.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

la cosa che non capisco è come faccia ancora l'opinione pubblica a credere ai giornalisti di tv e giornali.
Se dicono qualche verità è per impegnare lo spazio dei notiziari, oppure son solo bugie.

Grazie Grillo per averci dato la coscienza della grande possibilità che solo la rete può offrire per sapere qualcosa di più vicino alla realtà.

Sono solo un "giovane" agricoltore e non penso di poter fare molto per i giudici che rischiano per noi, ma sono molto grato a tutti coloro che, semplicemente fanno il loro sacrosanto dovere e li ringrazio sempre.

Giuseppe Lembo 01.11.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo la casta sta correndo ai ripari,isola De Magistris,trasferirisce il capitano che lo aiutava nelle indagini,isola la Forleo e chissà quante altre cose stanno facendo in silenzio e con l'aiuto dei mas media.C'è una parte minoritaria degli Italiani che si sta ribellando,ma la grande maggioranza,per ignoranza,per cultura,per necessità si fida ancora di questi partiti,di questi sindacati della chiesa che fanno esclusivamente i loro affari e non certo quelli dll'Italia e degli Italiani.GRILLO AIUTACI

Lauro Flamini 01.11.07 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi invito a leggere questo articolo di Ferdinando Imposimato, che spiega molto bene questi perversi meccanismi, che salvano sempre i potenti di turno e si abbattono come sciagure sui comuni ed impotenti cittadini e piccoli risparmiatori....:

http://www.wallstreetitalia.com/articolo.asp?art_id=509982

G. L. Commentatore certificato 01.11.07 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito a leggere questo articolo di Ferdinando Imposimato, che spiega molto bene questi perversi meccanismi, che salvano sempre i potenti di turno e si abbattono come sciagure sui comuni ed impotenti cittadini e piccoli risparmiatori....:

http://www.wallstreetitalia.com/articolo.asp?art_id=509982

G. L. Commentatore certificato 01.11.07 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito a leggere questo articolo di Ferdinando Imposimato, che spiega molto bene questi perversi meccanismi, che salvano sempre i potenti di turno e si abbattono come sciagure sui comuni ed impotenti cittadini e piccoli risparmiatori....:

http://www.wallstreetitalia.com/articolo.asp?art_id=509982

G. L. Commentatore certificato 01.11.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito a leggere questo articolo di Ferdinando Imposimato, che spiega molto bene questi perversi meccanismi, che salvano sempre i potenti di turno e si abbattono come sciagure sui comuni ed impotenti cittadini e piccoli risparmiatori....:

http://www.wallstreetitalia.com/articolo.asp?art_id=509982 -

G. L. Commentatore certificato 01.11.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento

IL GIUDICE FORLEO, E' DA TEMPO NEL MIRINO DEI POLITICI. RICORDERETE CERTAMENTE LA REAZIONE AVUTE DA QUELLA CASTA CIRCA LA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE A PROCEDERE NELLE INDAGINI SU ALCUNI PERSONAGGI, CHE IL GIUDICE FORLEO PRESENTO' ALLA CAMERA DEI DEPUTATI. PER ORA IL "MIRINO" SULLA FORLEO E' QUELLO DEI VIGLIACCHI. GENTE SCHIFOSAMENTE ELETTA DAL POPOLO E CHE DEL POPOLO SE NE FREGANO !!! SIAMO ARRIVATI AI NOSTRI GIORNI, LA FORLEO RINUNCIA ALLA SCORTA PERCHE' RITENUTA A RISCHIO. DA CHE PARTE VIENE IL PERICOLO ? DA ME ? DA TE CHE LEGGI? NO!!! HANNO DECISO DI DARGLI UNA SCORTA PER METTERE LE MANI AVANTI, PER SALVARSI LA FACCIA DIFRONTE AD UN SE..........!!! CONSIGLIO ALLA SIGNORA FORLEO DI ACCETTARE LA SCORTA MA,....SCEGLIERE LEI GLI AGENTI DI FIDUCIA. DICO ANCHE ALLA SIGNORA FORLEO CHE NON E' SOLA, NOI SIAMO QUI, NON SOLO PER "CHIACCHIERARE" SUL BLOG, SE E'SICURA E FERMA NEL CONTINUARE SI AFFIDI A BEPPE, PRENDA IL SUO NUMERO DI TELEFONO E QUELLO DI TUTTI I DIPENDENTI DEL BLOG. NOI SIAMO LA TRUPPA DI UN ESERCITO DI GENTE CHE VUOLE GIUSTIZIA. FORZA SIGNORA, NON SI ARRENDA, LO SAPPIAMO BENISSIMO CON CHI HA A CHE FARE, ANCORA NON SANNO BENE QUALE FORZA HA UN POPOLO STANCO DI INGIUSTIZIE !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 01.11.07 12:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

a qunado il V-day contro questi giornalisti schifosi??

Maria A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Io sto con la Magistratura,con la Forleo,forza Clementina.
ps. siamo milioni di persone.

alberto p. Commentatore certificato 01.11.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento

DALLE MIE PARTI SE NON TI PIEGHI TI SPEZZANO !!! MONTEPULCIANO COMUNE DELLA PROVINCIA DI SIENA. DA SEMPRE GOVERNATO DALLA SINISTRA !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 01.11.07 12:26| 
 |
Rispondi al commento

che cos'è il pacchetto giustizia??????
che ridere......e che offensivo per la popolazione che ci crede!!!!!mia nonna di 92 anni ci ha creduto!!!!
che si farà tra qualche tempo, quando che le donne non potranno piu' uscire di casa ne' affacciarsi alla finestra senza rischiare di essere torturate violentate ed uccise?
ad una trasmissione che mirava a chiarire il perchè dello stupro e omicidio di roma, si son trovate le motivazioni!!!
LA COLPA E' DELLE DONNE PERCHE' SONO TALI!!! GLI AGGRESSORI, POVERINI,VANNO CAPITI, HANNO PERSO LA LORO IDENTITA', SONO DISPERATI!!!LASCIAMOLI FARE E VOI DONNE NON LAMENTATEVI!!!!
°°°°°°°°°°MA SCHERZIAMO????????????°°°°°°°°°°°
DONNE E' ORA DI MANIFESTARE PER RICONQUISTARE I NOSTRI DIRITTI. !!!!!!!

betty betty 01.11.07 12:01| 
 |
Rispondi al commento

In Italia la giustizia e' ingiustizia! Ho conosciuto PM che non sanno fare il loro lavoro ma continuano a lavorare serenamente.
Quando si trovano Magistrati (con la maiuscola!) come De Magistris e la Forleo, che fanno il loro lavoro con grande responsabilita' e serieta', senza guardare in faccia a nessuno, scatta la punizione!
(Non mi fido molto del CSM, ci sono troppi politici!)
VIVA LA FORLEO E DE MAGISTRIS!!!!! Il popolo italiano e' con voi, non siete soli!

Maria . Commentatore certificato 01.11.07 12:00| 
 |
Rispondi al commento

violante si vergogni !!!

Roger C. Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 11:59| 
 |
Rispondi al commento

che cos'è il pacchetto giustizia??????
che ridere......e che offensivo per la popolazione che ci crede!!!!!mia nonna di 92 anni ci ha creduto!!!!
che si farà tra qualche tempo, quando che le donne non potranno piu' uscire di casa ne' affacciarsi alla finestra senza rischiare di essere torturate violentate ed uccise?
ad una trasmissione che mirava a chiarire il perchè dello stupro e omicidio di roma, si son trovate le motivazioni!!!
LA COLPA E' DELLE DONNE PERCHE' SONO TALI!!! GLI AGGRESSORI, POVERINI,VANNO CAPITI, HANNO PERSO LA LORO IDENTITA', SONO DISPERATI!!!LASCIAMOLI FARE E VOI DONNE NON LAMENTATEVI!!!!
°°°°°°°°°°MA SCHERZIAMO????????????°°°°°°°°°°°
DONNE E' ORA DI MANIFESTARE PER RICONQUISTARE I NOSTRI DIRITTI. !!!!!!!

roby s. 01.11.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

Rumeni, albanesi, rom...

Chi viene in Italia solo per delinquere deve essere sbattuto fuori!

#################################################
clicca sul mio nome x saperne di più.

Marcello Di Sante 01.11.07 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Clementina Forleo una donna con le palle!!!!!
nessuno oserà toccarla...perchè se così fosse qua succede un casino.
Certo, le istituzioni hanno a disposizione molti modi per far tacere una persona e questo mi spaventa...se negli anni passati erano bombe oggi sono metodi più larvati, viscidi.
questa donna ha dato una scossa, una sorta di frustata direi, a tutti noi...una scossa che sa di "sveglia ragazzi, io vado avanti ma voi venitemi dietro, tirate fuori il coraggio ogni giorno, abbiate il coraggio di portare avanti le vostre idee".
GRANDE FORLEO!

Angie Gennaro 01.11.07 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati quasi alla fine.Quando la politica
manovra la magistratura a suo piacimento perche' non vuole farsi giudicare vuol dire che e' la fine.E poi ci meravigliamo dei paesi del terzo mondo!! Noi siamo messi molto peggio con questa gente che governa.Loro hanno in mente di fare nuovi partiti di cambiarsi la sedia di far tacere i magistrati e di tassare a piu' non posso. Ma li avete mai sentiti parlare dei vari problemi che ci sono da risolvere nel nostro paese?Problemi che tutti sappiamo. Mai!!Loro vogliono il partito nuovo.Loro fanno finta di litigare ed invece e' tutta una farsa!!Cosa ne fanno dei partiti nuovi se non c'e la volonta' di fare bene le cose.Tutta sta gente che parla ,parla e non si sa cosa dice.
Gente che vuole solo e dico solo non governare.
Ci vorrebbe un vero colpo di spugna a questo nuovo
(gente di ott'antanni)che si sta delineando.Tanto sono sempre quelli.Vanno di qua poi si buttano di la.E sono sempre quelli!! Quanto sono stanco di vederli!!!! Ciao!

lauro Galante 01.11.07 10:17| 
 |
Rispondi al commento

PETIZIONE A SOSTEGNO DEL GIUDICE CLEMENTINA FORLEO
http://www.petitiononline.com/Forleo/petition.html

ABBANDONATA DALLE ISTITUZIONI.

SE POTETE FATE GIRARE QUESTA INIZIATIVA GRAZIE MIMMO

MIMMO D'ORAZIO 01.11.07 10:02| 
 |
Rispondi al commento

UNA PROPOSTA: CLONIAMOLI!!!!!
ORDE DI FORLEO E DI DE MAGISTRIS!!!
VOGLIO UN ALTO TASSO DI FORLEO, DE MAGISTRIS, GIORNALISTI COME SANTORO KE HNNO IL CORAGGIO DI DENUNCIARE IL MALAFFARE A QUALSIASI COSTO, TANTO DA INTOSSICARCI GIUSTIZIA. NON LI LASCIAMO SOLI PER CARITA' DIVINA.
RIUNIAMOCI NELLE PIAZZE DOBBIAMO ENTRARE IN CAMPO NOI ORA. I TEMPI SONO MATURI.BEPPE RIUNISCICI TU

maria giovanna caso 01.11.07 09:48| 
 |
Rispondi al commento

una proposta: CLONIAMOLI!!!! FORLEO,DE MAGISTRIS
VOGLIO UN ITALIA COL PIU'ALTO TASSO DI FORLEO E DI DE MAGISTRIS TANTO DA INTOSSICARCI DI GIUSTIZIA NON LI LASCIAMO DA SOLI PER CARITA' DIVINA.

maria giovanna caso 01.11.07 09:27| 
 |
Rispondi al commento

una proposta: CLONIAMOLI!!!! FORLEO,DE MAGISTRIS
VOGLIO UN ITALIA COL PIU'ALTO TASSO DI FORLEO E DI DE MAGISTRIS TANTO DA INTOSSICARCI DI GIUSTIZIA NON LI LASCIAMO DA SOLI PER CARITA' DIVINA.

maria giovanna caso 01.11.07 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Dott.ssa Forleo, è sbagliato ed ingiusto dire che lei è sola. Forse lei non sa quante persone parlano e sono con lei. Lei rappresenta con il dott. De Magistris, quella parte d'Italia che vuole e pretende che tutto sia trasparente ed onesto. Tanti italiani lavorano per lei e con lei in tanti altri modi, con un fine unico. Grazie a voi per quello che fate ed orgogliosi noi di sapere che il senso dello Stato vive in voi.

acrobat torino Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 08:15| 
 |
Rispondi al commento

CLEMENTE O CLEMENTINA? PRODI O PROBI? IL MALE O IL BENE? DA CHE PARTE PENDE IL BRACCIO DEL CSM?
Sono molto molto molto preoccupato per l'incolumità della Forleo. Forse ho guardato troppi film...forse è solo eccesso di cinismo ma io la vedo così: o il CSM è composto da pedine dei poteri forti e quindi il prox 6 novembre ascolterà la Nostra Icona della Giustizia e metterà tutto a tacere o il CSM è l'ultimo baluardo di probi viri e quindi "gli interessati" dovranno fare in modo che questa Braveheart al femminile non arrivi a "cantare":-( In entrambi i casi NOI PERDIAMO :-(
Prendendo spunto da un film molto caro a qs blog, avrei un idea su come proteggere la Ns Forleo ma dovremmo eesere in molti e come me per lei e come lei per la Giustizia dovremmo essere pronti a rischiare in prima persona. Utopico, vero?

Diego Della Vega Commentatore certificato 01.11.07 07:49| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia indubbiamente ha costi considerevoli
per questo non sarà mai pienamente compiuta, fino a quando non saranno regolamentati seriamente i rapporti trà partiti, politica e potentati economici, amici, amici degli amici, società più o meno amiche o "vicine". L'inchiesta della Forleo
non è altro che una indagine che deve svolgersi con tutte le garanzie che uno stato, che si definisce "democratico", deve dare perchè si possa parlare di uno "stato di diritto". A meno che qualcuno possa ritere giuste solo le indagini su quelli che ritiene, in quel momento, i propri avversari politici, per batterli sul terreno giudiziario piutosto che su quello elettorale. Dobbiamo ammettere che qualcosa di simile c'è stato, ma non credo proprio che riguardi le indaggini della Forleo, anzi visto che sono malizioso penso che se avesse svolto indagini su Berlusconi (che non mi è certo simpatico), il compagno Violante si sarebbe espresso, su di lei, in modo diametralmente opposto. Chiaramente questo modo di raggionare porterà il centrosinistra a una sconfitta elettorale disastrosa, non si lamentino poi. Se non riccordo male, quando a Torino furono messi sotto inchiesta due alti dirigenti del Pci, Revelli e Quagliotti, il segretario cittadino era l'On Fas-
sino, solo che allora nessuno pensò di fare intercettazioni telefoniche. Nella sostanza, si disse che Craxi non poteva non sapere, Fassino invece non sapeva niente. Anche oggi non sa niente di Unipol, Bnl, scalate dei furbetti, e allora cosa vuole la Forleo??? Penso che voglia fare una indaggine, fondamentalmente corretta, su un argomento che è giusto portare al giudizio di un tribunale per la gravità stessa di quello che è avvenuto. Veltroni cosa dice dorme??? Tenga duro Signora Forleo.

Salvatore Olia (sandokan35) Commentatore certificato 01.11.07 01:02| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 01.11.07 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Il koglionazzo sa che il pericolo per i cittadini viene sopratutto da una magistratura fuori controllo e in delirio di onnipotenza ma lui presenta i maledetti come eroi, difensori della legge, della civiltà. Al servizio corvacci in toga! Viva il Csm al potere al posto del governo!
Mavaffankulo!


°°°°°°°°°°°notizia aggiunta°°°°°°°°°°°°°

ma che cosa sentono le mie orecchie:sto ascoltanto una trasmissione in cui si parla della 47enne massacrata, violentata ed uccisa!!!
che cosa si dice??? SI GIUSTIFICA IL COMPORTAMENTO DEGLI AGGRESSORI!!!!! "sono disperati....", "a casa loro sono abituati così..." e altre assurdità di questo genere!!!!!!!!chi... fa queste affermazioni????gli uomini!!! che certamente non corrono alcun rischio O QUASI DI QUEL TIPO ;oppure le donne che hanno la guardia del corpo o quasi perché non escono quasi mai da sole e non hanno necessità di frequentare ambienti a rischio!!!! MA UN COMUNE CITTADINO DONNA, CHE PER VIVERE DEVE ATTRAVERSARE LA STRADA ANCHE AL BUIO MAGARI PERCHE' IL COMUNE NON ILLUMINA QUELLA VIA, NON HA IL DIRITTO DI ESSERE TUTELATA????TUTELIAMO I DELINQUENTI ???? IN UNO STATO VANNO TUTELATI PRIMA DI TUTTO GLI APPARTENENTI A "QUELLO" STATO..ANCHE SE SI TRATTA DI DONNE!!!!!DONNE!!!SCENDETE IN PIAZZA!!!!!!!!!!PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI!!!!!!!!NON POSSIAMO FARCI CONSIDERARE DELLE "NON PERSONE"IN QUANTO DONNE....
POLITICI UOMINI PENSATE SE QUELLO CHE E' ACCADUTO OGGI ALLA 47ENNE CAPITASSE AD UNA VOSTRA PARENTE!!!CONTINUERESTE A FARE PACCHETTI DI CARTONE??????????????
CITTADINO ITALIANO

GHANDI GHANDI 01.11.07 00:21| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°notizia aggiunta°°°°°°°°°°°°°

ma che cosa sentono le mie orecchie:sto ascoltanto una trasmissione in cui si parla della 47enne massacrata, violentata ed uccisa!!!
che cosa si dice??? SI GIUSTIFICA IL COMPORTAMENTO DEGLI AGGRESSORI!!!!! "sono disperati....", "a casa loro sono abituati così..." e altre assurdità di questo genere!!!!!!!!chi... fa queste affermazioni????gli uomini!!! che certamente non corrono alcun rischio O QUASI DI QUEL TIPO ;oppure le donne che hanno la guardia del corpo o quasi perché non escono quasi mai da sole e non hanno necessità di frequentare ambienti a rischio!!!! MA UN COMUNE CITTADINO DONNA, CHE PER VIVERE DEVE ATTRAVERSARE LA STRADA ANCHE AL BUIO MAGARI PERCHE' IL COMUNE NON ILLUMINA QUELLA VIA, NON HA IL DIRITTO DI ESSERE TUTELATA????TUTELIAMO I DELINQUENTI ???? IN UNO STATO VANNO TUTELATI PRIMA DI TUTTO GLI APPARTENENTI A "QUELLO" STATO..ANCHE SE SI TRATTA DI DONNE!!!!!DONNE!!!SCENDETE IN PIAZZA!!!!!!!!!!PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI!!!!!!!!NON POSSIAMO NON FARCI CONSIDERARE DELLE "NON PERSONE"IN QUANTO DONNE....
POLITICI UOMINI PENSATE SE QUELLO CHE E' ACCADUTO OGGI ALLA 47ENNE CAPITASSE AD UN VOSTRO PARENTE!!!CONTINUERESTE A FARE PACCHETTI DI CARTONE??????????????
CITTADINO ITALIANO

ghandi ghandi 01.11.07 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Temo che alla fine vincerà ancora il potere politico ed i procuratori Clementina Forleo e Luigi de Magistris ne pagheranno le conseguenze. Tutto questo non succederà solo se le persone oneste, quelle che amano la democrazia vera, saranno uniti e disposte a qualsiasi tipo di lotta pur di allontanare questa nuova forma di dittatura.Mi raccomando restiamo uniti e non dimentichiamo quello che è successo sino ad oggi. Forza de Magistris, forza Forleo. Viva la giustizia, quella vera.

guglielmo sacco 31.10.07 22:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Quando amore e passione si identificano nasce
il meglio in un paese malato ,

grazie,grazie ,grazie ,

GRANDE EROINA (come eroa ) del nostro tempo .

Il coraggio che hai é SEME per il FUTURO ,

in questa serva italia ci saranno SEMPRE GAMBE CHE PORTERANNO AVANTI IDEE GIUSTE .
Grazie ancora signora della giustizia .

antonello p. Commentatore certificato 31.10.07 21:28| 
 |
Rispondi al commento

solidarietà a clementina forleo

cicca lippa 31.10.07 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione, stiamo assistendo nuovamente ad un fenomeno a dir poco inquietante...se negli anni novanta era la mafia a distruggere ed ammazzare i pochi uomini di stato onesti, adesso è lo stato che vi provvede, ma lo fa in silenzio. Non sono solo i magistrati ad essere soli ma tutti gli appartenenti alle forze dell'ordine, almeno quelli onesti che fanno il loro dovere e non si lasciano influenzare dalla propria gerarchia succube della politica. E' vero in Italia non esiste la certezza della pena o meglio esiste solo per chi si chiama "mohammed" o "Mario Rossi" come ha giustamente detto la dott.ssa Forleo. Ammiro il coraggio di Bebbe Grillo, dovrebbe essere lui a condurre il TG1 e svelare cosa c'e veramente sotto, sopra ed intorno alla politica... un saluto a tutti

Emilio C. Commentatore certificato 31.10.07 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Che bello trovare così tanta gente che vede le cose come sono realmente.E'proprio vero questa situazione dei magistrati italiani è scandalosa,mi chiedo anche io chi glielo fa fare e per chi ?
Ma questo popolo di pecoroni e ciabattai se lo merita? Io non penso...
tante volte mi chiedo che diritto abbiamo di tirarli fuori dalla loro ignoranza,alla fine ci sguazzano.
Se devo essere onesto oggi come oggi se fossi un politico li metterei tutti in mutande,forse è la volta buona che si svegliano...Mah...

ludwig gallo 31.10.07 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Che bello trovare così tanta gente che vede le cose come sono realmente.E'proprio vero questa situazione dei magistrati italiani è scandalosa,mi chiedo anche io chi glielo fa fare e per chi ?
Ma questo popolo di pecoroni e ciabattai se lo merita? Io non penso...
tante volte mi chiedo che diritto abbiamo di tirarli fuori dalla loro ignoranza,alla fine ci sguazzano.
Se devo essere onesto oggi come oggi se fossi un politico li metterei tutti in mutande,forse è la volta buona che si svegliano...Mah...

Ludwig G. Commentatore certificato 31.10.07 20:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se continuiamo di questo passo, io non so proprio dove andremo a finire! In questo paese lobotomizzato dalla TV, si vedono e si sentono cose che fanno davvero male... in tutti i sensi! E' da diversi anni che continuo a ripetere ai miei genitori che questi politici della cosiddetta seconda repubblica hanno letteralmente calpestato ed infangato la memoria di Falcone e Borsellino, ed, in effetti, avevo ragione! Che si tratti di silenzi tombali, o di violenti invettive lanciate contro i magistrati, l'obiettivo è sempre lo stesso: quello di controllare, anestetizzare, e rendere inoffensiva la magistratura. E per farlo, lorsignori, si servono di qualunque mezzo, incuranti delle possibili reazioni della società civile, e con un cinismo ed una sfacciataggine che hanno dell'incredibile!
Occorre reagire! Ci dobbiamo responsabilizzare! Non occorre delegare gli altri, essere passivi! E' necessario mettersi in gioco! Dobbiamo fare quadrato attorni a questi giovani magistrati che tentano semplicemente di svolgere con onestà, e professionalità, il proprio lavoro! E' necessario stargli accanto! Fargli capire che non sono soli! Non sono cose che non ci riguardano! Ci riguardano, eccome! La giustizia, ed il rispetto delle regole sono fondamentali per il corretto sviluppo di una società, che altrimenti diviene "malata" e corrotta, a tutto discapito dell'uomo comune (del cittadino onesto). Se viene meno lo stato di diritto, questo paese sarà costretto a reggersi sulle stampelle. Avranno la meglio i vari Berlusconi, Tanzi, Fazio, Ricucci, Fiorani, Previti, Dell'Utri, e chi più ne ha, più ne metta! Ne ho le palle piene di questa gentaglia! Sono il cancro di questo paese! Sono come la gramigna che cresce vicino casa mia, e della quale fatico a liberarmi... Sono l'anti-futuro, una strada senza via d'uscita. Sono l'anti-politica, quella vera (caro Riotta) che nel corso degli anni ha creato un mostro denominato "debito pubblico", senza assumersene la responsabilità. Sono la nostra rovina.

Antonio Di Carlo 31.10.07 20:03| 
 |
Rispondi al commento

SOLIDARIETà A TUTTI I MAGGISTRATI ONESTI E CON


SENSO DI STATO!!!!!!!!!

Stefano Ventura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.07 19:41| 
 |
Rispondi al commento

egr. fiudice forleo, so che in questo momento è "affaccendata in altre faccende", ma la vicenda dell'uomo residente nella città in cui lei opera ( milano ), perseguitato da tempo ormai immemorabile ( che io sappia da più di 20 anni ), diffamato, controllato, manipolato, ingannato ecc ecc ( l'elenco è davvero interminabile ), a cui hanno, a sua insaputa, impiantato un microchip all'interno del proprio corpo, oggetto perpetuo di allusioni ed illazioni mediatiche ( programmi televisivi e radiofonici ecc ecc ecc ecc ecc ), nella sua incredibilità, è veramente drammatica e non sembra trovare fine! Io non riesco a credere che nessun organo di giustizia, pur conoscendola nella sua totale tragicità ( si dice che gli abbiano anche procurato dolosamente un infarto del miocardio, la cecità da un occhio e che gli abbiano lasciato un residuo visivo nell'altro, attraverso degli interventi chirurgici eseguiti volutamente male ... ed altroi gravi "malesseri" ).... la prego intervenga per porre fine a questo scempio e per fare luce sull'intera vicenda che sembra nascondere "atroci misfatti" istituzionali e non, ma soprattutto per dare un volto ed una identità ai responsabili di questo inenarrabile massacro.

l.nadia 31.10.07 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Children in war
http://it.youtube.com/watch?v=yxMv6HmMSMI

****** ****** 31.10.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

egr. fiudice forleo, so che in questo momento è "affaccendata in altre faccende", ma la vicenda dell'uomo residente nella città in cui lei opera ( milano ), perseguitato da tempo ormai immemorabile ( che io sappia da più di 20 anni ), diffamato, controllato, manipolato, ingannato ecc ecc ( l'elenco è davvero interminabile ), a cui hanno, a sua insaputa, impiantato un microchip all'interno del proprio corpo, oggetto perpetuo di allusioni ed illazioni mediatiche ( programmi televisivi e radiofonici ecc ecc ecc ecc ecc ), nella sua incredibilità, è veramente drammatica e non sembra trovare fine! Io non riesco a credere che nessun organo di giustizia, pur conoscendola nella sua totale tragicità ( si dice che gli abbiano anche procurato dolosamente un infarto del miocardio, la cecità da un occhio e che gli abbiano lasciato un residuo visivo nell'altro, attraverso degli interventi chirurgici eseguiti volutamente male ... ed altroi gravi "malesseri" ).... la prego intervenga per porre fine a questo scempio e per fare luce sull'intera vicenda che sembra nascondere "atroci misfatti" istituzionali e non, ma soprattutto per dare un volto ed una identità ai responsabili di questo inenarrabile massacro.

nadia m. 31.10.07 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Solidarieta' per i Giudici Clementina Forleo e per De Magistris. Per iniziative inerenti gli episodi che ad oggi vede coinvolti questi due Magistrati saro' lieto di apportare il mio contributo per iniziative a sostegno che il Dott. Beppe Grillo vorra' fare.

maurizio m. Commentatore certificato 31.10.07 19:10| 
 |
Rispondi al commento

IL MASSIMO RISPETTO A UNA DONNA VALOROSA E CORAGGIOSA. PERSEVERA, NON MOLLARE CLEMENTINA, FAI TUE LE PAROLE DI UN ALTRO VALOROSO: RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE. IL POPOLOP è CON TE E NON TI LASCIA SOLA.

daniela pellegrini 31.10.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Solidarieta' per i Giudici Clementina Forleo e per De Magistris. Per iniziative inerenti gli episodi che ad oggi vede coinvolti questi due Magistrati saro' lieto di apportare il mio contributo per iniziative a sostegno che il Dott. Beppe Grillo vorra' fare.

maurizio m. Commentatore certificato 31.10.07 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Pazzesco siamo in un paese in cui si perseguitano i magistrati! e andiamo ancora a votare quelle facce di stronzi.

Se succede qualcosa alla Forleo e a De Magistris bisogna astenersi in massa dal votare alle prossime Elezioni Politiche.

Questo Parlamento va ripulito, non votate più balordi tipo Mastella, Prodi Berlusconi e i loro pari.

La corruzione di questi sciacalli sta distruggendo la nostra economia e mettendo a repentaglio la nostra sicurezza, fuori dalle scatole!

Dottoressa Forleo, lei è un vanto per il nostro Paese.

giusy M. Commentatore certificato 31.10.07 18:39| 
 |
Rispondi al commento

vai clementina siamo con te e contro tutto quello che di marcio stai mettendo allo scoperto,continua la tua battaglia e fallo per quelli come noi che oramai hanno deposto le armi di fronte ad un sistema che non si fa più scrupoli per niente, siamo diventati tutti pecore? siamo così assorti nelle nostre piccole vicende umane da dimenticarci, che il giogo che ci hanno messo ci sta soffocando. siamo come i buoi attaccati all'aratro avanti e indietro avanti e indietro e questo quello che sappiamo fare? e tutto qua? dove abbiamo nascosto il nostro orgoglio? la nostra dignità? Ci lasciamo calpestare perchè non ci interessa più niente, " ci diciamo basta che ci lascino vivere" Vivere?. A volte vedo la gente e mi sembra di incontrarel'urlo di munch un urlo dipinto terrificante ma senza rumore, ecco senza rumore, quindi senza urlo. Siamo la a bocca aperta senza più parole, poveri noi come ci siamo ridotti, ci danno le caramelle ogni tanto come a dei bambini per accontentarci, ma, non sanno che ormai non ci accontentano più, ormai ci siamo, spero chele nostre coscienze cominciano a risvegliarsi dal torpore,dal torpore... mi sembra più un coma irreversibile. Ce la possiamo fare ce la dobbiamo fare dobbiamo riprenderci il nostro paese. non abbiate paura non è un inno alla rivoluzione e tanto meno alla restaurazione del (Fascismo) che ultimamente qualche Politco ha paventato ( si e i comunisti si mangiano i bambini) mi fanno pena attaccati come zecche agli scranni incapaci di capire minimamente i problemi reali della gente, poveracci, mi fanno veramente pena siamo noi i più forti percheè riusciamo ad andare avanti con tutti i problemi che ci creano, siamo noi che vinceremo alla fine. qua non parla più di destra o sinistra si parla di dover sistemare le cose altrimenti fra poco il Darfur ci dovrà mandare il riso per poterci sfamare.

giorgio vico Commentatore certificato 31.10.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

vai clementina siamo con te e contro tutto quello che di marcio stai mettendo allo scoperto,continua la tua battaglia e fallo per quelli come noi che oramai hanno deposto le armi di fronte ad un sistema che non si fa più scrupoli per niente, siamo diventati tutti pecore? siamo così assorti nelle nostre piccole vicende umane da dimenticarci, che il giogo che ci hanno messo ci sta soffocando. siamo come i buoi attaccati all'aratro avanti e indietro avanti e indietro e questo quello che sappiamo fare? e tutto qua? dove abbiamo nascosto il nostro orgoglio? la nostra dignità? Ci lasciamo calpestare perchè non ci interessa più niente, " ci diciamo basta che ci lascino vivere" Vivere?. A volte vedo la gente e mi sembra di incontrarel'urlo di munch un urlo dipinto terrificante ma senza rumore, ecco senza rumore, quindi senza urlo. Siamo la a bocca aperta senza più parole, poveri noi come ci siamo ridotti, ci danno le caramelle ogni tanto come a dei bambini per accontentarci, ma, non sanno che ormai non ci accontentano più, ormai ci siamo, spero chele nostre coscienze cominciano a risvegliarsi dal torpore,dal torpore... mi sembra più un coma irreversibile. Ce la possiamo fare ce la dobbiamo fare dobbiamo riprenderci il nostro paese. non abbiate paura non è un inno alla rivoluzione e tanto meno alla restaurazione del (Fascismo) che ultimamente qualche Politco ha paventato ( si e i comunisti si mangiano i bambini) mi fanno pena attaccati come zecche agli scranni incapaci di capire minimamente i problemi reali della gente, poveracci, mi fanno veramente pena siamo noi i più forti percheè riusciamo ad andare avanti con tutti i problemi che ci creano, siamo noi che vinceremo alla fine. qua non parla più di destra o sinistra si parla di dover sistemare le cose altrimenti fra poco il Darfur ci dovrà mandare il riso per poterci sfamare.

giorgio vico Commentatore certificato 31.10.07 18:27| 
 |
Rispondi al commento

L'uso mediatico da parte dei magistrati De Magistris e Forleo effettivamente serve loro come 'salvavita'. Più se ne parla e si fa sapere alla gente e più si allontana quell'isolamento mortale che solo 2 soggetti in Italia sanno attuare a meraviglia: la mafia e la politica.
Ergo: diamo ai magistrati coraggiosi e onesti il massimo spazio e sosteniamoli con ogni mezzo.

ennio de rossi 31.10.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento

E bello sapere che esistono persone comete e De Magistris forza non mollate coraggio Clementina milioni di ITALIANI ti adorano

natascia bigoni 31.10.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Quando è iniziata mani pulite qualche anno fà ho sperato che fosse arrivato il tempo di sgombrare il palazzo dalle mele marce . e invece il caro DiPietro e c. sono riusciti a mettere in galera il solo Cusani ma a trovare un posto da ministro e a creare un partito che con le persone che lo compongono di valori non può insegnarne proprio a nessuno.Alcune volte penso ai grandi condottieri e personaggi della storia che hanno sacrificato la loro vita e la loro agiatezza per il rispetto dei valori della patria, e ai nostri super pagati e agiatissimi (datemi retta agiatissimi)comandanti militari che pur di salvaguardare la loro lauta busta paga si nascondono, chiudono gli occhi su questo schifo che ci circonda. per paura di perdere i loro privilegi per paura di non poter trovare il posto migliore ai figli, nipoti,amici , si prostituiscono alle virtù di questa politica fatta di chiacchiere, di falsità , di mafia.Non ho mai sentito la lamentela per esempio del comandante della polizia, quando i suoi uonini per 1200 € al mese perdono la vita per arrestare un malfattore e ritrovarlo libero il giorno dopo,ho visto manifestare vigili del fuoco che rischiano la vita ogni giorno per il prorio dovere, ma non i loro comandanti,ho visto manifestare uomini della polizia di stato , ma non i loro capi.Se mai qualcuno di questi leggesse queste righe spero che abbia almeno un pò di vergogna.
I nostri militari, ora stipendiati, addestrati per difenerci o per difendere magari durante i secoli di pace potrebbero aiutare i poveri vigili di quartiere a far attraversare la vecchietta di turno oppure a dividersi gli schiaffi con i polizziotti di quartiere che vengono aggrediti giornalmente, oppure aiutare la protezione civile(altro scandalo italiano)nei momenti di bisogno. scusatemi ma dalla mia bocca non escono neanche più i vaffanculo tanta è la mia rassegnazione a dover sopravvivere in quest'immondizia.

maurizio grelli Commentatore certificato 31.10.07 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo l'articolo di un certo BOMPREZZI che lavora per Libero...

Cara Forleo, abbia fiducia nella magistratura... almeno lei
Martedí 30.10.2007 17:49

Clementina Forleo

Cara Forleo,
le hanno confermato la scorta, e lei non la vuole. In un Paese normale la volontà della persona, per di più un magistrato, dovrebbe essere sufficiente a decidere. Se lei non sente il bisogno della scorta, vuole dire che non ha paura, è ragionevolmente sicura che nessuno le vuole fare del male fisico.

Lo pensa e se ne assume la responsabilità. Oltre tutto le scorte costano e sono un lavoro durissimo per chi è chiamato a farlo. Perciò io vorrei che in tanti seguissero il suo esempio e dichiarassero pubblicamente di non volere la scorta. Sarebbe un gesto capace di restituire un minimo di serenità a un Paese che è sempre sotto scacco. Nel passato la scorta non è arrivata a chi ne aveva bisogno, come lei ben sa. Perciò mi domando come si possa imporre la scorta a un giudice che si ritiene sicuro di non averne bisogno.


Nello stesso tempo anche io penso che lei dovrebbe completare il suo pensiero sulle minacce e sulle pressioni provenienti non dalla piazza ma dalle istituzioni. Inizialmente ho avuto la sensazione di un certo suo protagonismo, però, a pensarci bene, non vedo quale vantaggio le possa derivare dall'accennare a questioni così delicate senza che queste sue affermazioni abbiano un fondamento preciso.


Perciò, proprio perché lei è persona coraggiosa, e sa che la gente non le può far male, non si senta né sola né abbandonata, ma vada avanti nella sua denuncia, faccia i nomi, dica le circostanze. Abbiamo tutti bisogno di luce e di chiarezza.
Abbia fiducia nella magistratura….Almeno lei.

franco.bomprezzi@affaritaliani.it
FINE ARTICOLO

Resto supito da giornalisti che parlano di personi e paure che non conoscono.
La Forleo ha paura delle Istituzioni, e quindi ha paura della stessa scorta che vorrebbero darLe.

Alessandro Caruso Villani Commentatore certificato 31.10.07 17:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per il sig. D'alema e il Sig.Fassino.
Ditelo al vostro Di Pietro che con la televisione si è creato un partito ha avuto un posto da ministro e soprattutto ha indagato tutti mettendo in galera un gran numero di furfanti e più precisamente 1. solo Cusani ha pagato

maurizio grelli 31.10.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei poter fare qualcosa di utile per i giudici Forleo e De Magistris, ma mi convinco sempre più di far parte di un immenso teatrino di cui non saprò mai chi veramente muove i fili.
Alfonso

alfonso bocchino 31.10.07 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei poter fare qualcosa di utile per i giudici Forleo e De Magistris, ma mi convinco sempre più di far parte di un immenso teatrino di cui non saprò mai chi veramente muove i fili.
Alfonso

alfonso bocchino 31.10.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento

ricordate la fine di Caesescu???? Credo siamo sulla buona strada con i nostri politici!!!!!

MARCO BALDINI 31.10.07 15:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

scendiamo in piazza per essere vicini alla FORLEO e a DE MAGISTRIS,non lasciamoli soli contro la mafia
della politica.prendiamo d'esempio queste due persone che mettendo a repentaglio e loro carriere politiche e i loro facili interessi hanno deciso di non chiudere gli ochhi davanti ai poteri forti.
dobbiamo fare cosi' tutti nelle nostra vita comune niente piu' inciuci per interesse.

graie a voi sono fiero di essere italiano!

rastelletti francesco 31.10.07 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che questo articolo mi ha veramente colpito, perchè pur non essendo d'accordo con la Dott.ssa Forleo, nella mia vita mi sono sempre rifatto alla massima "non concordo con le tue idee, ma morirei per difenderle" ma se non sono ingrado di sapere il pensiero altrui ... come posso difenderlo.
Quando ero piccolo pensavo che I TRE GIORNI DEL CONDOR fosse solo un film, ma in realtà questo come molti altri bellissimi film e libri preconizzavano solamente quello che la nostra società sarebbe divenuta: un continuo inganno di falsa libertà.

Federico Bonessio 31.10.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Per definizione un popolo deve essere governato e questo deve essere fatto in onestà,con certezza di diritti,doveri e anche certezza di pena.Un governo deve legiferare e controllare,ma un governo è fatto di persone(a volte incapaci o magari disoneste).Persone che nella ns. Italia sono riuscite,(volutamente?)ad approvare una legge elettorale che rende precaria la governabilità e di fatto limita la democrazia,lasciandola ovviamente nelle loro mani e talmente “buona” che il centrosinistra l’ha riproposta nelle primarie del PD,persone che non si sono accorte della svendita di edifici pubblici(finiti ovviamente nelle loro mani e/o loro amici)dovuta a perizie/valutazioni di comodo che loro avrebbero dovuto controllare ,persone che hanno approfittato della loro posizione per legiferare in funzione delle loro esigenze,in sostanza,persone,vuoi di centrodestra o centrosinistra,che non hanno saputo far bene il loro mestiere ed allora NON PERDIAMO L’OCCASIONE!mandiamone via il più possibile.Il problema non è la politica,non è il partito,il problema sono gli uomini/donne .
Per fare questo però,credo sia necessario FARE POLITICA ,non dobbiamo dare la possibilità ai qualunquisti di additarci come tali o addirittura come sobillatori di masse.Proponiamo una politica fatta da gente onesta e capace,possibilmente giovane,che conosca il significato di parole come solidarietà,etica e/o valori,che sappia cosa vuol dire pianificare,che voglia garantire che la legge sia uguale per tutti e che tutti siano uguali per la legge,proponendo regole che premino la meritocrazia,creando le condizioni perchè anche i ragazzi “poveri” possano studiare.Solo se saranno più bravi degli altri i nostri ragazzi vinceranno la partita,partita che gli appartenenti alle “CASTE” probabilmente non dovrebbero neppure ”giocare”,in quanto una sistemazione in politica,in televisione o in un giornale ecc. gliela troveranno di sicuro,ed allora NON PERDIAMO L’OCCASIONE,liberiamoci dei politici dannosi alla ns. società

Gian Piero Castellani 31.10.07 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace Beppe ma ancora una volta non si perde occasione di dare la colpa a tutti tranne che ai "compagni", si tirano in ballo i complotti, i poteri occulti, la confindustria ecc ecc. questi due magistrati stanno indagando sul marcio che c'è anche a sinistra E BASTA!! come a suo tempo fece la Bocassini, però la Bocasssini voleva mandare al rogo Berlusconi è quindi tutti schierati a difendere la Bocassini adesso la Forleo e De Magistris vogliono dire "guardate che a sinistra non sono tutti santi" e tutti fanno finta di niente, si usa un facile bersaglio come Mastella da usare come capro espiatorio si tira in ballo Confindustria ecc. ecc. mi sà che stiamo raschiando il fondo.

Ciao a tutti.

Dario Canuto 31.10.07 14:19| 
 |
Rispondi al commento

prendete il testo di questo post di Beppe e su un foglietto segnatevi la data - 28 ottobre.
Poi prendetevi questo articolo del corriere della sera http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search¤tArticle=G18V8
e segnatevi la data - 29 ottobre.
Da una parte la Forleo e Beppe, dall'altra il Corriere e l'Arma. Bel quadretto.
Come si definisce un giornale che fa articoli su commissione?
Di certo è una buona palestra per direttori da tenere al guinzaglio, vedi Riotta.

valerio longo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.07 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Non bisogna lasciarli soli , hanno avuto il coraggio di parlare nelle trasmissioni in modo tale da informarci su cosa sta avveendo. Ovviamente li hanno tacciati come maniaci di protagonismo ma questo e' la conferma che cominciano ad avere paura.

UN GRAZIE A QUESTI 2 MAGISTRATI E CHE IL LORO ESEMPIO FACCIA USCIRE DAL SILENZIO CHI NON HA ANCORA AVUTO MODO DI ESTERNARE SITUAZIONE UGUALI

BUONA GIORNATA A TUTTI

ernesto m. Commentatore certificato 31.10.07 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Non bisogna lasciarli soli , hanno avuto il coraggio di parlare nelle trasmissioni in modo tale da informarci su cosa sta avveendo. Ovviamente li hanno tacciati come maniaci di protagonismo ma questo e' la conferma che cominciano ad avere paura.

UN GRAZIE A QUESTI 2 MAGISTRATI E CHE IL LORO ESEMPIO FACCIA USCIRE DAL SILENZIO CHI NON HA ANCORA AVUTO MODO DI ESTERNARE SITUAZIONE UGUALI

BUONA GIORNATA A TUTTI

ernesto m. Commentatore certificato 31.10.07 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Non bisogna lasciarli soli , hanno avuto il coraggio di parlare nelle trasmissioni in modo tale da informarci su cosa sta avveendo. Ovviamente li hanno tacciati come maniaci di protagonismo ma questo e' la conferma che cominciano ad avere paura.

UN GRAZIE A QUESTI 2 MAGISTRATI E CHE IL LORO ESEMPIO FACCIA USCIRE DAL SILENZIO CHI NON HA ANCORA AVUTO MODO DI ESTERNARE SITUAZIONE UGUALI

BUONA GIORNATA A TUTTI

ernesto m. Commentatore certificato 31.10.07 13:51| 
 |
Rispondi al commento

HO INTENZIONE DI RINUNCIARE ALLA CITTADINANZA DI QUESTO PAESE DI MERDA....MI VERGOGNO,TERRIBILMENTE DI APPARTENERE AD UNA NAZIONE IN CUI ANCORA DEVO VEDERE GENTE COME DE MITA ,ANDREOTTI E MILLE ALTRI PARASSITI CHE SONO AI VERTICI DEI NOSTRI GOVERNI!! MIEI CARI ANARCHICI DI UN TEMPO...FATECI UN FAVORE; SE BI E' RIMASTO ANCORA UN PO' SI TRITOLO, ANDATE IN PARLAMENTO...GRAZIE!!!

MARCO BALDINI 31.10.07 13:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FORLEO SANTA SUBITO!!

davide strianese 31.10.07 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono ormai anni che dico ...la prima cosa da riformare e' la giustizia ma caxxo questo lo sappiamo in molti solo chidovrebbe farlo non lo sa' e gli conviene maledetti bastardi arrivera' il conto e dovrete pagarlo come qualsiasi altro essere di questa terra.
forza e onore

paolo ruggiero 31.10.07 13:24| 
 |
Rispondi al commento

E anche Repubblica ci da dentro...

http://www.repubblica.it/2007/10/sezioni/politica/caso-forleo/paragone-impossibile/paragone-impossibile.html

Nora F. Commentatore certificato 31.10.07 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che questo articolo mi ha veramente colpito, perchè pur non essendo d'accordo con la Dott.ssa Forleo, nella mia vita mi sono sempre rifatto alla massima "non concordo con le tue idee, ma morirei per difenderle" ma se non sono ingrado di sapere il pensiero altrui ... come posso difenderlo.
Quando ero piccolo pensavo che I TRE GIORNI DEL CONDOR fosse solo un film, ma in realtà questo come molti altri bellissimi film e libri preconizzavano solamente quello che la nostra società sarebbe divenuta: un continuo inganno di falsa libertà.

Federico Bonessio 31.10.07 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che si puo' dire di un imbecille (non so chi gli abbia dato la patente di storico, sic!) che dapprima ha sospinto gli italiani a votare Prodi e adesso li aizza a tornare con Berlusconi. Che squallore! Che opportunista! Povera Italia con questi pseudo giornalisti da strapazzo che non camminano mai ritti e hanno la schiena spezzata dal troppo servilismo. Se gli italiani avessero avuto un giornalismo degno di tale nome, che li avesse obiettivamente informati e aiutati a capire i tanti passaggi dalla nascita della Repubblica ad oggi, ora probabilmente godremmo di una migliore situazione politica ed economica e di maggior prestigio internazionale. Ma non poteva essere cosi' perche', non avendo una coscienza civica, anch'essi si sono formati alla stessa scuola dei politici. Bravi, continuate a rovinare l'Italia

luigi capeto (luigixvi) Commentatore certificato 31.10.07 12:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vorrei esprimere la mia piena solidarietà nei confronti del giudice Forleo. Se qualcuno conosce la sua mail, mi piacerebbe scriverLe direttamente per farle capire che non è sola, ma ci sono tanti grillini e tanta gente onesta e di buon senso che Le sono vicini. L'Italia è la vergogna d'Europa ma c'è ancora speranza se esistono persone come Lei e De Magistris. Grazie e non demorda.

Stefano B. 31.10.07 12:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LA GUERRA DEL FASCISMO CONTRO LA MAFIA
Un altro "grande successo" del regime, messo dalla propaganda nel conto attivo insieme alla "battaglia del grano", alle trasvolate e alla bonifica dell'Agro Pontino, fu la lotta contro la mafia. Protagonista di questa impresa (che si sviluppò fra il 1925 e il 1929) fu Cesare Mori, il cosiddetto "Prefetto di Ferro".
Mori nel '21 era prefetto di Bologna e fu il solo prefetto d'Italia a opporsi alle orde dilaganti dei fascisti.
Quando Mussolini salì al potere trovandosi tra l'altro ad affrontare il problema del banditismo e della mafia siciliana, gli venne fatto il nome di Mori. Mussolini disse: "Voglio che sia altrettanto duro coi mafiosi così come lo è stato coi miei squadristi bolognesi".
Così Mori partì per la Sicilia con un viatico mussoliniano, certamente poco democratico e garantista, ma che ancora oggi farebbe la gioia di qualsiasi funzionario effettivamente deciso a debellare la mafia. “Vostra Eccellenza ha carta bianca” gli aveva telegrafato Mussolini. “L’autorità dello Stato deve essere assolutamente, ripeto assolutamente, ristabilita in Sicilia. Se le leggi attualmente in vigore la ostacoleranno non costituirà un problema. Noi faremo nuove leggi.”
Arruolerà uomini, guardie giurate e truppe regolari per le sue battaglie campali, ma non si sottrarrà anche ad epici inseguimenti e duelli a cavallo. Nessuno come lui arrivò ad umiliare tanto la mafia. Centinaia di mafiosi finirono in carcere o confinati nelle isole, mentre le bande dei briganti furono sbaragliate con assedi, rastrellamenti e vere e proprie campagne militari in cui, a volte, fu persino impiegata l’artiglieria. Se non riuscì fino in fondo nel suo intento, ciò dipese dal potere politico, che nel 1929 richiamò a Roma il "Prefetto di Ferro" (verrà nominato senatore).
Tuttavia, anche se la mafia non fu completamente liquidata, essa cadde per così dire “in sonno”.
La ridesteranno i padrini americani tornati nell’isola nel 1943 dopo lo sbarco delle truppe alleate.

Il becchino pensante 31.10.07 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Bah.. ragazzi. Io detesto Sergio Romano e non sono mai d'accordo con quello che scrive e dice. Non capisco affatto però l'accanimento sul suo articolo. Ha espresso un'opinione secondo me del tutto leggitima e neanche tanto strana. Mi sa che qui diventiamo un pò troppo faziosi al contrario, e questo non è mai un bene.

Alessandro Borgogno 31.10.07 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ragazzi bisogna ritornare in piazza stavolta più numerosi e ed Incazzzatiiiiiiiiiii

nicola gallazzi 31.10.07 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Signora Forleo,tenga duro,è spaventoso ciò che le stanno facendo ma ha la stima e l'affetto di tutti.
Spero che molti giovani prendano esempio da lei e dal suo collega,De Magistris;se qualcuno deve fare da modello,voi siete i migliori nel campo della magistratura.
L'ho ascoltata ad "Annozero" e l'unica cosa che mi dispiace è che debba esserci stata per necessità così vitali,perchè la testimonianza che ha portato,di una magistratura pulita,rincuora molto sullo stato della giustizia italiana:finchè ci saranno persone come lei che non si faranno intimidire da il nome famoso ma indagherà su tutti quelli che hanno dei conti con la giustizia,c'è da avere fiducia.
Ringrazio lei e tutti i suoi colleghi onesti di lavorare per regalarci un futuro migliore:non abbia assolutamente remore a chiedere l'appoggio tramite mezzi di comunicazioni,se lo merita tutto.

SERENA S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.07 12:24| 
 |
Rispondi al commento

La dr.ssa Clementina Forleo non è sola e non lo sarà mai più.
Il dr. Luigi De Magistris non è solo e non lo sarà mai più.
Il dr. Salvatore Borsellino non è solo e non lo sarà mai più.
I ragazzi di Calabria non sono soli e non lo saranno mai più.

Centinaia di migliaia d’italiani, tutti quelli che hanno partecipato al 1° V–Day l’8 settembre 2007, sono con loro.

Altri milioni d’italiani che, nei giorni seguenti, non hanno potuto non vedere e non sentire cos’è stato il V - Day, rimpiangendo di non avervi partecipato, sono con loro.

Al sig. Beppe Grillo diciamo:

attendere il 25 aprile 2008 per celebrare il 2° V – Day, senza fare null’altro di concreto, con tutto ciò che sta accadendo in Italia in questi giorni, con gli attacchi quotidiani, reiterati, del Potere politico – mafioso, corrotto e connivente con il Governo, alla Libertà è un errore che tutti noi, cittadini, popolo, non ci possiamo più permettere.

Sig. Grillo,
tra breve, forse settimane, forse mesi, si tornerà a votare: se non se la sente di entrare sul “terreno di battaglia” personalmente, ci indichi almeno un gruppo di persone quale base costituente di un alternativa politica veramente nuova, onesta, credibile, che si possa opporre agli schieramenti di Cosca – Casta attuali o ricadremo, ancora una volta, nell’errore di lasciare a queste bande di farabutti e delinquenti la gestione del Paese.

E, questa volta, anche lei ne sarà in parte responsabile.

Non sprechi la forza di ribellione che è riuscito a scatenare ed a far coagulare lo scorso 8 settembre.

Non lasci soli, in balia dei mafiosi al Potere, la dr.ssa Forleo, il dr. De Magistris, il dr. Borsellino, i ragazzi di Calabria ed il popolo italiano.

La NUOVA ITALIA è con i magistrati e le chiede di AGIRE, ORA, SUBITO!

Per chi desidera conoscere il nostro programma:
roberto.verri@tiscali.it


roberto verri 31.10.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Stramaledetto intellettuale del c...o.
Sgarbi è solo - ripeto - Sgarbi è solo.

corrado parise 31.10.07 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito a leggere questo articolo di Ferdinando Imposimato, che spiega molto bene questi perversi meccanismi, che salvano sempre i potenti di turno e si abbattono come sciagure sui comuni ed impotenti cittadini e piccoli risparmiatori....:

http://www.wallstreetitalia.com/articolo.asp?art_id=509982 -

G.L. grogzilla 31.10.07 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma Violante non era un magistrato, fuori dalla politica?
E allora cosa ciancia a fare?

E i girotondini?
Dove sono?
Meno male che non si vedono più.

foki foki Commentatore certificato 31.10.07 11:24| 
 |
Rispondi al commento

LA MALA POLITICA E I GIUDICI-CORAGGIO
di *Ferdinando Imposimato
Chiunque cerca di delegittimare magistrati come Clementina Forleo e Luigi De Magistris ha qualcosa di losco da nascondere. Niente mazzette, consulenze. E oggi i ladri di Stato rubano nell’assenza delle leggi e di coloro che dovrebbero controllare.

*Ferdinando Imposimato, il magistrato autore delle prime inchieste sui mafiosi dei Palazzi, punta l’indice contro i freschi emendamenti “anti intercettazioni” di ex colleghi ora parlamentari (Casson e D’Ambrosio). E contro quella Mala Politica che oggi cerca di delegittimare altri giudici-coraggio, come Clementina Forleo e Luigi De Magistris. Ecco il suo documentato e duro j’accuse. Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell' autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.
(WSI) – Il Parlamento dovrebbe decidere sulla autorizzazione alla utilizzazione delle conversazioni telefoniche tra alcuni imputati e politici di maggioranza ed opposizione: é difficile che quegli stessi parlamentari, in grado di controllare molti voti, sia tra la maggioranza che nell’opposizione, possano dare il loro consenso all’uso delle telefonate, che invece, essendo per loro «irrilevanti penalmente», dovrebbe essere concesso senza problemi. La dinamica dei fatti ricostruita dal giudice Clementina Forleo e dalle chiamate di correo dei protagonisti rei confessi - da Stefano Ricucci come da Gianpiero Fiorani e Antonio Fazio - e dalle intercettazioni telefoniche....
Vi invito a leggere questo articolo di Ferdinando Imposimato, che spiega molto bene questi perversi meccanismi, che salvano sempre i potenti di turno e si abbattono come sciagure sui comuni ed impotenti cittadini e piccoli risparmiatori....:

http://www.wallstreetitalia.com/articolo.asp?art_id=509982 .

G.L.GRogzilla. 31.10.07 11:19| 
 |
Rispondi al commento

personalmente non compro quasi mai il Corriere e non mi costa nulla non farlo più. Inoltre non accederò più alla pagina web.
saluti
Alfredo

Alfredo Rossi 31.10.07 10:57| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ho 60 anni, voto da sempre a sinistracentro perchè non ci siano equivoci sono uno di quelli che hanno permesso ai vari Dalema a comprarsi gli Icarus Bingo Bongo ecc.ecc.Avete perfettamente ragione nell'affermare che ultimamente il Corrierone con i suoi pezzi da novanta in questi giorni non fa che screditare i due magistrati, Dott. DE Magistris e la Dott.ssa Forleo,Questi Signori Ipocriti perchè bisogna dirglilo che sono degli Ipocriti, Loro lo sanno benissimo che arebbero mille ragioni, non solo una,che Le cose che scrivono sono da condividere,in tutto e per tutto,ma c'è un piccolo problema che LORO conoscono ma fanno finta di no,se noi vivessimo in un paese NORMALE,ripeto sarebbe giustissimo,ma purtroppo non è così,di conseguenza queste persone sono costrette a rivolgersi agli organi di informazione ed esternare le proprie rimostranze.Sono i nostri politici quelli che hanno reso questo nostro paese ANORMALE,e guarda caso sono loro i primi ad indignarsi per il comportamento dei sudetti Magistrati,secondo loro i magistrati dovrebbero fare il loro lavoro in silenzio (magari li aiutano anche ,portandogli via vari ingombranti fascicoli custoditi nelle casseforti vedi Catanzaro),salvo poi morire ammazzati,allora si che intervengono,e fanno le cose per bene, facendogli dei bellissimi funerali con infinite medaglie.P.S.Quello che più mi indigna comunque sono le esternazioni del Sig.Violante ex magitrato ed ora passa parola dei Dalema e Fassino.(chissà che legge elettorale riusciranno a partorire,se riusciranno dopo titanici sforzi a produrre quella tipo tedesca (salvando i vari Mastella,Di Pioetro,pecoraro Mussi Dini ecc.ecc.)questa volta dovranno fare a meno del mio consenso e vi assicuro che saremo in tanti,purtroppo quasi tutti di sinistracentro.(prima del 92 credevo che sarei morto con i democristiani al potere,adesso invece dobvremo morire con i BerlusKaiser viva l'Italia)

Ferruccio Vener 31.10.07 10:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Stiamo perdendo punti

francesco covelli 31.10.07 10:49| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LA GUERRA DEL FASCISMO CONTRO LA MAFIA
Un altro "grande successo" del regime, messo dalla propaganda nel conto attivo insieme alla "battaglia del grano", alle trasvolate e alla bonifica dell'Agro Pontino, fu la lotta contro la mafia. Protagonista di questa impresa (che si sviluppò fra il 1925 e il 1929) fu Cesare Mori, il cosiddetto "Prefetto di Ferro".
Mori nel '21 era prefetto di Bologna e fu il solo prefetto d'Italia a opporsi alle orde dilaganti dei fascisti.
Quando Mussolini salì al potere trovandosi tra l'altro ad affrontare il problema del banditismo e della mafia siciliana, gli venne fatto il nome di Mori. Mussolini disse: "Voglio che sia altrettanto duro coi mafiosi così come lo è stato coi miei squadristi bolognesi".
Così Mori partì per la Sicilia con un viatico mussoliniano, certamente poco democratico e garantista, ma che ancora oggi farebbe la gioia di qualsiasi funzionario effettivamente deciso a debellare la mafia. “Vostra Eccellenza ha carta bianca” gli aveva telegrafato Mussolini. “L’autorità dello Stato deve essere assolutamente, ripeto assolutamente, ristabilita in Sicilia. Se le leggi attualmente in vigore la ostacoleranno non costituirà un problema. Noi faremo nuove leggi.”
Arruolerà uomini, guardie giurate e truppe regolari per le sue battaglie campali, ma non si sottrarrà anche ad epici inseguimenti e duelli a cavallo. Nessuno come lui arrivò ad umiliare tanto la mafia. Centinaia di mafiosi finirono in carcere o confinati nelle isole, mentre le bande dei briganti furono sbaragliate con assedi, rastrellamenti e vere e proprie campagne militari in cui, a volte, fu persino impiegata l’artiglieria. Se non riuscì fino in fondo nel suo intento, ciò dipese dal potere politico, che nel 1929 richiamò a Roma il "Prefetto di Ferro" (verrà nominato senatore).
Tuttavia, anche se la mafia non fu completamente liquidata, essa cadde per così dire “in sonno”.
La ridesteranno i padrini americani tornati nell’isola nel 1943 dopo lo sbarco delle truppe alleate.

Il becchino pensante 31.10.07 10:18| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premessa:Ho 60 anni e sono un elettore di sinistracentro,da sempre(sono uno di di quelli che ha permesso l'acquisto del veliero Icaro ecc.ecc.).Se la legge elettorale che riusciranno a partorire sarà quella alla Tedesca,per interderci, il sootttoscritto al momento del voto rimarrà tranquillamente a casa e vi assicuro che saranni in tanti a farlo,naturalmente tutti del sinistracentro"prima del 1992 ero convinto di morire con i demoscristiani al potere ora purtroppo moriremo con i Berluscones).Avete completamente ragione non passa giorno che i pezzi da novanta del Corrierone sparano a zero contro i due magistrati,Il dott.De magistris e la Dott.ssa Forleo.Ipocriti,avrebbero cento ragioni di screditarli,e lo sanno benissimo,se noi vivessimo in un paese normale ed avessimo di conseguenza una classe polica NORMALE non ci sarebbe alcun bisogno che un magistrato si esponesse in questo modo con i mezzi di comunicazione(loro i politici di turno, vorrebbero che i magistrati parlassero con il loro lavoro ed in silenzio,salvo portaglio via dalle scrivanie ed anche dalle casse forti vedi Catanzaro,però c'è una cosa che va detta a loro pregio,quando muoiono ammazzati gli fanno dei funerali stupendi con medaglie ed onori infiniti ai famigliari rimasti).C'è un mezzo oltre il Vostro sito per dare la nostra SOLIDARIETA' a questi magistrati?(Certo che il porta voce di Dalema e compagni,l'ex magistrato Sig.Violante è una persona integerrima,ha fatto in fretta ad amalgamarsi nella Casta)

Ferruccio Vener 31.10.07 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Cara Clementina... come sono cambiati i tempi da mani pulite. Prima di mani pulite c'era il CAF( Craxi, Andreotti & Forlani). Oggi c'è il Grande Accordo per l'Immunità Reciproca. La Casta ha fatto quadrato contro tutto e tutti Giornalisti non-embedded, magistrati scomodi, semplici cittadini che non hanno nessuna voglia di rassegnarsi a questa dittatura delle oligarchie, ai comitati d'affari e al rinnovato intreccio di Finanza, Politica e Criminalità che chiede mani libere ed impunità assoluta.
La separazione dei poteri è per questa gente una insopportabile complicazione da neutralizzare nella maniera più efficace possibile.
Ma Falcone e Borsellino non sono morti invano.
Milioni di cittadini non sono più disposti ad abbassare la testa. C'è un' altra Italia fatta di persone oneste ma non remissive e disposte a lottare fino in fondo per la difesa della dignità propria ed altrui e per il rispetto della Costituzione.
Non sei sola, Clementina…l'Italia onesta è tutta con te.

sergio b. Commentatore certificato 31.10.07 09:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio soltanto dire che tutto questo mi fà paura. TANTA PAURA.
L'Italia non è piu' un paese libero e democratico e forse non lo è mai stato.
Ma voglio anche che la mia paura non mi fermi anzi mi dia la forza per combattere.
Tutti i piazza ad esprimere i NOSTRI PENSIERI. Come si fà in un paese libero e democratico.

Soni B. Commentatore certificato 31.10.07 09:42| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Clementina,

Non mollare! milioni di persone ammirano il tuo coraggio!!!

Alessandro D. Commentatore certificato 31.10.07 09:38| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Piena solidarietà ad una donna coraggiosa di nome Clementina Forleo. Ho cercato il contatto diretto e-mail sul web ma non l'ho trovato. Lo faccio dunque da questo blog sperando Le arrivi. Sei un eroe.

DAVIDE R 31.10.07 09:11| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La lettera era indirizzata al Senatore Gerardo D'Ambrosio.........

Perchè è stato cancellato il ricevente....

dambrosio_g@posta.senato.it

federico ferme 31.10.07 04:29| 
 |
Rispondi al commento

Da: federicoferme@tiscali.it
31/10/2007 4.21
A:
Cc:
Ccn:
Inviato: [31/10/2007 4.21] 31/10/2007 4.21
Oggetto: Silenzio Assordante


Buongiorno Senatore.

Trovo sconcertante che di fronte ai fatti di cui si viene a conoscenza
in questi giorni riguardo il lavoro di due Magistrati (Forleo e De
Magistris) ci sia un silenzio assordante da parte delle Istituzioni che
dovrebbero garantire serenità a questo Paese .......Italia.

Trovo sconcertante che due ministri coinvolti (D'Alema e Mastella) non
spieghino pubblicamente le ragioni di queste indagini e del perchè si
cerca in ogni modo di affossarle.... se non hanno nulla da nascondere
si facciano giudicare.

Trovo sconcertante che nessun Deputato o Senatore sollevi la testa per
chiedere chiarezza in questi avvenimenti.

Trovo sconcertante che i commentatori di giornali e tv si soffermino
sui modi della vicenda e mai sui fatti gravissimi denunciati
pubblicamente.

Ricordo le Sue battaglie durissime di Mani Pulite per combattere le
malefatte del potere........ adesso che Lei ne è dentro mi aspetto
altrettanta forza per liberare i cittadini Italiani da questi incubi
che si ripetono (Chinnici, Livatino, Falcone, Borsellino, Morvillo,
etc.)

Grazie.

Cordiali saluti.

Federico Ferme
Cittadino della Repubblica Italiana

federico ferme 31.10.07 04:24| 
 |
Rispondi al commento

SERGIO ROMANO!!!.......... SERGIO ROMANO!!!..... daiiiii.........

Togli i proteggi-ginocchia
Alzati dal tappetino
Cammina con la schiena dritta

Daiiiiiii che ce la fai......

E pulisciti la bocca con il sapone prima di parlare di Magistrati che rischiano la vita...

Non ho parole per definire il "giornale" gossippettaro per il quale scrivi.......
Forse è l'unico "giornale" (in competizione con Novella 2000 o Chi) che poteva accettare i tuoi scritti ridicoli.....

federico ferme 31.10.07 04:07| 
 |
Rispondi al commento

SERGIO ROMANO!!!.......... SERGIO ROMANO!!!..... daiiiii.........

Togli i proteggi-ginocchia
Alzati dal tappetino
Cammina con la schiena dritta

Daiiiiiii che ce la fai......

E pulisciti la bocca con il sapone prima di parlare di Magistrati che rischiano la vita...

Non ho parole per definire il "giornale" gossippettaro per il quale scrivi.......
Forse è l'unico "giornale" (in competizione con Novella 2000 o Chi) che poteva accettare i tuoi scritti ridicoli.....

federico ferme 31.10.07 04:02| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CORRIERE DELLA SERA,30 OTTOBRE:RUBRICA DI SERGIO ROMANO.AD UN POVERO LETTORE CHE SI DICHIARAVA STUPITO E IMPRESSIONATO DALLE LACRIME DELLA FORLEO IL "SERVO"! "FAZIOSO"!RISPONDE COSì.(DA "STRALCI"):"CARO PISANO,ANCH'IO HO VISTO LE FOTOGRAFIE DEL GIP FORLEO CON IMBARAZZO E DISAGIO MA PER RAGIONI DIVERSE DA QUELLE DELLA SUA LETTERA"....."MA NON SI PUò APPARIRE IN TELEVISIONE,DARE INTERVISTE E FARE DICHIARAZIONI IN PUBBLICO SENZA ACCETTARE GLI EFFETTI,LE CONSEGUENZE,I RISCHI E LE REGOLE DEL GIOCO CHE QUESTA ESPOSIZIONE MEDIATICA FINISCE INEVITABILMENTE PER PRODURRE.UNO DEGLI ASPETTI PIù SCONCERTANTI DEGLI ULTIMI ANNI,è L'USO CHE MOLTI MAGISTRATI,SOPRATUTTO PROCURATORI,HANNO FATTO DELLA LORO NOTORIETà.HANNO SCRITTO,CONCESSO INTERVISTE,PARTECIPATO A PRESENTAZIONI DI LIBRI E PUBBLICI DIBATTITI,FIRMATO MANIFESTI,PRESO PARTE A MANIFESTAZONI DI PIAZZA.TRALASCIO IL FATTO CHE IL TEMPO IMPIEGATO IN QUESTE ATTIVITà è STATO INEVITABILMENTE SOTTRATTO ALLE LORO FUNZIONI E MI LIMITO A OSSERVARE CHE PUR RICERCANDO I RIFLETTORI DELLA PUBBLICITà,NON HANNO MAI VOLUTO ACCETTARNE PIENAMENTE LE REGOLE.SI SONO COMPORTATI COME"POLITICI",NEL SENSO PIù LARGO DELLA PAROLA,MA HANNO SEMPRE PRETESO DI ESSERE TRATTATI COME MAGISTRATI.HANNO POLEMICAMENTE SOSTENUTO CHE I LORO IMPUTATI AVREBBERO DOVUTO DIFENDERSI "NEL PROCESSO",NON"CONTRO IL PROCESSO";MA HANNO FATTO ALTRETTANTO DIFENDENDO LA LORO AZIONE SULLA PUBBLICA PIAZZA..."..."AVREI COMPRESO SE AVESSERO ACCETTATO LA SEPARAZIONE DELLA CARRIERA INQUIRENTE DALLA CARRIERA GIUDICANTE.MA NO,VOLEVANO ESSERE CONTEMPORANEAMENTE PERSONAGGI POPOLARI,PUBBLICI ACCUSATORI E "BOCCA DELLA LEGGE".CREDO CHE QUESTE CONSIDERAZIONI VALGANO ANCHE PER CLEMENTINA FORLEO,E SPIEGHINO PERCHè,CARO PISANO,HO PROVATO,VEDENDO QUELLE FOTOGRAFIE,SENTIMENTI DIVERSI DAI SUOI".VEDE SIGNOR"SERVO","MENTITORE",POTREI RISPONDERLE"PUNTO PER PUNTO",MA HO PREFERITO "PREVILEGIARE" ,LE"SUE" PAROLE.PERCHè"TUTTI" LE POSSANO GIUDICARE.MA UNA COSA VORREI DIRLA:PISANO!CAMBI GIORNALE! DIA RETTA!

CLARA RITAZ(TIMOTEABEBé) 31.10.07 03:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CORRIERE DELLA SERA,30 OTTOBRE:RUBRICA DI SERGIO ROMANO.AD UN POVERO LETTORE CHE SI DICHIARAVA STUPITO E IMPRESSIONATO DALLE LACRIME DELLA FORLEO IL "SERVO"! "FAZIOSO"!RISPONDE COSì.(DA "STRALCI"):"CARO PISANO,ANCH'IO HO VISTO LE FOTOGRAFIE DEL GIP FORLEO CON IMBARAZZO E DISAGIO MA PER RAGIONI DIVERSE DA QUELLE DELLA SUA LETTERA"....."MA NON SI PUò APPARIRE IN TELEVISIONE,DARE INTERVISTE E FARE DICHIARAZIONI IN PUBBLICO SENZA ACCETTARE GLI EFFETTI,LE CONSEGUENZE,I RISCHI E LE REGOLE DEL GIOCO CHE QUESTA ESPOSIZIONE MEDIATICA FINISCE INEVITABILMENTE PER PRODURRE.UNO DEGLI ASPETTI PIù SCONCERTANTI DEGLI ULTIMI ANNI,è L'USO CHE MOLTI MAGISTRATI,SOPRATUTTO PROCURATORI,HANNO FATTO DELLA LORO NOTORIETà.HANNO SCRITTO,CONCESSO INTERVISTE,PARTECIPATO A PRESENTAZIONI DI LIBRI E PUBBLICI DIBATTITI,FIRMATO MANIFESTI,PRESO PARTE A MANIFESTAZONI DI PIAZZA.TRALASCIO IL FATTO CHE IL TEMPO IMPIEGATO IN QUESTE ATTIVITà è STATO INEVITABILMENTE SOTTRATTO ALLE LORO FUNZIONI E MI LIMITO A OSSERVARE CHE PUR RICERCANDO I RIFLETTORI DELLA PUBBLICITà,NON HANNO MAI VOLUTO ACCETTARNE PIENAMENTE LE REGOLE.SI SONO COMPORTATI COME"POLITICI",NEL SENSO PIù LARGO DELLA PAROLA,MA HANNO SEMPRE PRETESO DI ESSERE TRATTATI COME MAGISTRATI.HANNO POLEMICAMENTE SOSTENUTO CHE I LORO IMPUTATI AVREBBERO DOVUTO DIFENDERSI "NEL PROCESSO",NON"CONTRO IL PROCESSO";MA HANNO FATTO ALTRETTANTO DIFENDENDO LA LORO AZIONE SULLA PUBBLICA PIAZZA..."..."AVREI COMPRESO SE AVESSERO ACCETTATO LA SEPARAZIONE DELLA CARRIERA INQUIRENTE DALLA CARRIERA GIUDICANTE.MA NO,VOLEVANO ESSERE CONTEMPORANEAMENTE PERSONAGGI POPOLARI,PUBBLICI ACCUSATORI E "BOCCA DELLA LEGGE".CREDO CHE QUESTE CONSIDERAZIONI VALGANO ANCHE PER CLEMENTINA FORLEO,E SPIEGHINO PERCHè,CARO PISANO,HO PROVATO,VEDENDO QUELLE FOTOGRAFIE,SENTIMENTI DIVERSI DAI SUOI".VEDE SIGNOR"SERVO","MENTITORE",POTREI RISPONDERLE"PUNTO PER PUNTO",MA HO PREFERITO "PREVILEGIARE" ,LE"SUE" PAROLE.PERCHè"TUTTI" LE POSSANO GIUDICARE.MA UNA COSA VORREI DIRLA:PISANO!CAMBI GIORNALE! DIA RETTA!

CLARA RITAZ(TIMOTEABEBé) 31.10.07 03:41| 
 |
Rispondi al commento

CORRIERE DELLA SERA,30 OTTOBRE:RUBRICA DI SERGIO ROMANO.AD UN POVERO LETTORE CHE SI DICHIARAVA STUPITO E IMPRESSIONATO DALLE LACRIME DELLA FORLEO IL "SERVO"! "FAZIOSO"!RISPONDE COSì.(DA "STRALCI"):"CARO PISANO,ANCH'IO HO VISTO LE FOTOGRAFIE DEL GIP FORLEO CON IMBARAZZO E DISAGIO MA PER RAGIONI DIVERSE DA QUELLE DELLA SUA LETTERA"....."MA NON SI PUò APPARIRE IN TELEVISIONE,DARE INTERVISTE E FARE DICHIARAZIONI IN PUBBLICO SENZA ACCETTARE GLI EFFETTI,LE CONSEGUENZE,I RISCHI E LE REGOLE DEL GIOCO CHE QUESTA ESPOSIZIONE MEDIATICA FINISCE INEVITABILMENTE PER PRODURRE.UNO DEGLI ASPETTI PIù SCONCERTANTI DEGLI ULTIMI ANNI,è L'USO CHE MOLTI MAGISTRATI,SOPRATUTTO PROCURATORI,HANNO FATTO DELLA LORO NOTORIETà.HANNO SCRITTO,CONCESSO INTERVISTE,PARTECIPATO A PRESENTAZIONI DI LIBRI E PUBBLICI DIBATTITI,FIRMATO MANIFESTI,PRESO PARTE A MANIFESTAZONI DI PIAZZA.TRALASCIO IL FATTO CHE IL TEMPO IMPIEGATO IN QUESTE ATTIVITà è STATO INEVITABILMENTE SOTTRATTO ALLE LORO FUNZIONI E MI LIMITO A OSSERVARE CHE PUR RICERCANDO I RIFLETTORI DELLA PUBBLICITà,NON HANNO MAI VOLUTO ACCETTARNE PIENAMENTE LE REGOLE.SI SONO COMPORTATI COME"POLITICI",NEL SENSO PIù LARGO DELLA PAROLA,MA HANNO SEMPRE PRETESO DI ESSERE TRATTATI COME MAGISTRATI.HANNO POLEMICAMENTE SOSTENUTO CHE I LORO IMPUTATI AVREBBERO DOVUTO DIFENDERSI "NEL PROCESSO",NON"CONTRO IL PROCESSO";MA HANNO FATTO ALTRETTANTO DIFENDENDO LA LORO AZIONE SULLA PUBBLICA PIAZZA..."..."AVREI COMPRESO SE AVESSERO ACCETTATO LA SEPARAZIONE DELLA CARRIERA INQUIRENTE DALLA CARRIERA GIUDICANTE.MA NO,VOLEVANO ESSERE CONTEMPORANEAMENTE PERSONAGGI POPOLARI,PUBBLICI ACCUSATORI E "BOCCA DELLA LEGGE".CREDO CHE QUESTE CONSIDERAZIONI VALGANO ANCHE PER CLEMENTINA FORLEO,E SPIEGHINO PERCHè,CARO PISANO,HO PROVATO,VEDENDO QUELLE FOTOGRAFIE,SENTIMENTI DIVERSI DAI SUOI".VEDE SIGNOR"SERVO","MENTITORE",POTREI RISPONDERLE"PUNTO PER PUNTO",MA HO PREFERITO "PREVILEGIARE" ,LE"SUE" PAROLE.PERCHè"TUTTI" LE POSSANO GIUDICARE.MA UNA COSA VORREI DIRLA:PISANO!CAMBI GIORNALE! DIA RETTA!

CLARA RITAZ(TIMOTEABEBé) 31.10.07 03:41| 
 |
Rispondi al commento

CORRIERE DELLA SERA,30 OTTOBRE:RUBRICA DI SERGIO ROMANO.AD UN POVERO LETTORE CHE SI DICHIARAVA STUPITO E IMPRESSIONATO DALLE LACRIME DELLA FORLEO IL "SERVO"! "FAZIOSO"!RISPONDE COSì.(DA "STRALCI"):"CARO PISANO,ANCH'IO HO VISTO LE FOTOGRAFIE DEL GIP FORLEO CON IMBARAZZO E DISAGIO MA PER RAGIONI DIVERSE DA QUELLE DELLA SUA LETTERA"....."MA NON SI PUò APPARIRE IN TELEVISIONE,DARE INTERVISTE E FARE DICHIARAZIONI IN PUBBLICO SENZA ACCETTARE GLI EFFETTI,LE CONSEGUENZE,I RISCHI E LE REGOLE DEL GIOCO CHE QUESTA ESPOSIZIONE MEDIATICA FINISCE INEVITABILMENTE PER PRODURRE.UNO DEGLI ASPETTI PIù SCONCERTANTI DEGLI ULTIMI ANNI,è L'USO CHE MOLTI MAGISTRATI,SOPRATUTTO PROCURATORI,HANNO FATTO DELLA LORO NOTORIETà.HANNO SCRITTO,CONCESSO INTERVISTE,PARTECIPATO A PRESENTAZIONI DI LIBRI E PUBBLICI DIBATTITI,FIRMATO MANIFESTI,PRESO PARTE A MANIFESTAZONI DI PIAZZA.TRALASCIO IL FATTO CHE IL TEMPO IMPIEGATO IN QUESTE ATTIVITà è STATO INEVITABILMENTE SOTTRATTO ALLE LORO FUNZIONI E MI LIMITO A OSSERVARE CHE PUR RICERCANDO I RIFLETTORI DELLA PUBBLICITà,NON HANNO MAI VOLUTO ACCETTARNE PIENAMENTE LE REGOLE.SI SONO COMPORTATI COME"POLITICI",NEL SENSO PIù LARGO DELLA PAROLA,MA HANNO SEMPRE PRETESO DI ESSERE TRATTATI COME MAGISTRATI.HANNO POLEMICAMENTE SOSTENUTO CHE I LORO IMPUTATI AVREBBERO DOVUTO DIFENDERSI "NEL PROCESSO",NON"CONTRO IL PROCESSO";MA HANNO FATTO ALTRETTANTO DIFENDENDO LA LORO AZIONE SULLA PUBBLICA PIAZZA..."..."AVREI COMPRESO SE AVESSERO ACCETTATO LA SEPARAZIONE DELLA CARRIERA INQUIRENTE DALLA CARRIERA GIUDICANTE.MA NO,VOLEVANO ESSERE CONTEMPORANEAMENTE PERSONAGGI POPOLARI,PUBBLICI ACCUSATORI E "BOCCA DELLA LEGGE".CREDO CHE QUESTE CONSIDERAZIONI VALGANO ANCHE PER CLEMENTINA FORLEO,E SPIEGHINO PERCHè,CARO PISANO,HO PROVATO,VEDENDO QUELLE FOTOGRAFIE,SENTIMENTI DIVERSI DAI SUOI".VEDE SIGNOR"SERVO","MENTITORE",POTREI RISPONDERLE"PUNTO PER PUNTO",MA HO PREFERITO "PREVILEGIARE" ,LE"SUE" PAROLE.PERCHè"TUTTI" LE POSSANO GIUDICARE.MA UNA COSA VORREI DIRLA:PISANO!CAMBI GIORNALE! DIA RETTA!

CLARA RITAZ(TIMOTEABEBé) 31.10.07 03:41| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE a Mastella e D'Alema

ripeto

ATTENZIONE a Mastella e D'Alema

non si vogliono dimettere per le loro beghe GRAVISSIME giudiziarie....... e non vogliono neanche spiegare al popolo italiano che CAZZO HANNO COMBINATO..........


ATTENZIONE a Mastella e D'Alema

ripeto

ATTENZIONE a Mastella e D'Alema

sono le due palle al piede giudizial-ricattatorie del Governo Prodi e del nascente PD


ATTENZIONE a Mastella e D'Alema

ripeto

ATTENZIONE a Mastella e D'Alema

tutti gli inciuci con Berlusconi partono da questi due mandanti.........

federico ferme 31.10.07 03:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CORRIERE DELLA SERA DI MARTEDì 30 OTTOBRE.LETTERE DI SERGIO ROMANO(BRRRR!!!!!!)AD UN POVERO LETTORE INDIGNATO E COMMOSSO DALLE LACRIME DELLA NOSTRA CLEMENTINA,SENTITE "COSA"! RISPONDE,QUESTO"SERVO"! "FAZIOSO"! E "FALSO"!"CARO PISANO,ANCH'IO HO VISTO LE FOTOGRAFIE DEL GIP FORLEO CON IMBARAZZO E DISAGIO,MA PER RAGIONI DIVERSE DESCRITTE NELLA SUA LETTERA.NON MI PIACE ANZITUTTO CHE UN FUNZIONARIO DELLO STATO MANIFESTI PUBBLICAMENTE LE SUE EMOZIONI.LEI POTREBBE OSSERVARE CHE LE EMOZIONI SONO STATE PROVOCATE DALLE INSINUAZIONI E DALLE ACCUSE DI CUI CLEMENTINA FORLEO Eè STATA OGGETTO NELLE ULTIME SETTIMANE.A ME SEMBRA INVECE CHE LE COLPEDEI SUOI AVVERSARI E DETRATTORI SIANO PUR SEMPRE MENO IMPORTANTI,PER LA DIGNITà DELLE ISTITUZIONI,DEL MODOIN CUI IL GIP HA GESTITO LE SUE APPARIZIONI PUBBLICHE.FORLEO AFFERMA:"FINCHè NON CI SARà UN EDITTO CHE STABILISCA QUALI MAGISTRATI POSSONO PARLARE E QUALI NON POSSONO,QUANDO POSSONO O NON POSSONO FARLO,SEMPRE AL DI Là DELLA RISERVATEZZA LAGATA ALLE QUESTIONI SUGLI ATTI D'UFFICIO,IO RITENGO DI PARLARE,COME FANNO GLI ALTRI MIEI COLLEGHI,ASSUMENDOMI TUTTE LE MIE RESPONSABILITà.CI SONO MOLTI MAGISTRATI INDIPENDENTI CHE VOGLIONO FAR SENTIRE LA LORO VOCE".MA NON SI PUò APPARIRE ALLA TELEVISIONE,DARE INTERVISTE E FARE DICHIARAZIONI IN PUBBLICO SENZA ACCETTARE GLI EFFETTI,LE CONSEGUENZE,I RISCHI E LE REGOLE DEL GIOCO CHE QUESTA ESPOSIZIONE MEDIATICA FINISCE INEVITABILMENTE PER PRODURRE.UNO DEGLI ASPETTI PIù SCONCERTANTI DI QUESTI ULTIMI ANNI è L'USO CHE MOLTI MAGISTRATI,SOPRATUTTO PROCURATORI,HANNO FATTO DELLA LORO NOTORIETà.HANNO SCRITTO,CONCESSO INTERVISTE,PARTECIPATO A PRESENTAZIONI DI LIBRI E PUBBLICI DIBATTITI,FIRMATO MANIFESTI,PRESO PARTE A MANIFESTAZIONI DI PIAZZA.TRALASCIO IL FATTO CHE IL TEMPO IMPIEGATO IN QUESTE ATTIVITà è STATO INEVITABILMENTE SOTTRATTO ALLE LORO FUNZIONI E MI LIMITO A OSSERVARE CHE,PUR RICERCANDO I RIFLETTORI DELLA PUBBLICITà,NON HANNO MAI VOLUTO ACCETTARNE PIENAMENTE LE REGOLE...."(CONTINUA NEL PROSSIMO POST)

ClararitaZ(TimoteaBebé) 31.10.07 03:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CORRIERE DELLA SERA DI MARTEDì 30 OTTOBRE.LETTERE DI SERGIO ROMANO(BRRRR!!!!!!)AD UN POVERO LETTORE INDIGNATO E COMMOSSO DALLE LACRIME DELLA NOSTRA CLEMENTINA,SENTITE "COSA"! RISPONDE,QUESTO"SERVO"! "FAZIOSO"! E "FALSO"!"CARO PISANO,ANCH'IO HO VISTO LE FOTOGRAFIE DEL GIP FORLEO CON IMBARAZZO E DISAGIO,MA PER RAGIONI DIVERSE DESCRITTE NELLA SUA LETTERA.NON MI PIACE ANZITUTTO CHE UN FUNZIONARIO DELLO STATO MANIFESTI PUBBLICAMENTE LE SUE EMOZIONI.LEI POTREBBE OSSERVARE CHE LE EMOZIONI SONO STATE PROVOCATE DALLE INSINUAZIONI E DALLE ACCUSE DI CUI CLEMENTINA FORLEO Eè STATA OGGETTO NELLE ULTIME SETTIMANE.A ME SEMBRA INVECE CHE LE COLPEDEI SUOI AVVERSARI E DETRATTORI SIANO PUR SEMPRE MENO IMPORTANTI,PER LA DIGNITà DELLE ISTITUZIONI,DEL MODOIN CUI IL GIP HA GESTITO LE SUE APPARIZIONI PUBBLICHE.FORLEO AFFERMA:"FINCHè NON CI SARà UN EDITTO CHE STABILISCA QUALI MAGISTRATI POSSONO PARLARE E QUALI NON POSSONO,QUANDO POSSONO O NON POSSONO FARLO,SEMPRE AL DI Là DELLA RISERVATEZZA LAGATA ALLE QUESTIONI SUGLI ATTI D'UFFICIO,IO RITENGO DI PARLARE,COME FANNO GLI ALTRI MIEI COLLEGHI,ASSUMENDOMI TUTTE LE MIE RESPONSABILITà.CI SONO MOLTI MAGISTRATI INDIPENDENTI CHE VOGLIONO FAR SENTIRE LA LORO VOCE".MA NON SI PUò APPARIRE ALLA TELEVISIONE,DARE INTERVISTE E FARE DICHIARAZIONI IN PUBBLICO SENZA ACCETTARE GLI EFFETTI,LE CONSEGUENZE,I RISCHI E LE REGOLE DEL GIOCO CHE QUESTA ESPOSIZIONE MEDIATICA FINISCE INEVITABILMENTE PER PRODURRE.UNO DEGLI ASPETTI PIù SCONCERTANTI DI QUESTI ULTIMI ANNI è L'USO CHE MOLTI MAGISTRATI,SOPRATUTTO PROCURATORI,HANNO FATTO DELLA LORO NOTORIETà.HANNO SCRITTO,CONCESSO INTERVISTE,PARTECIPATO A PRESENTAZIONI DI LIBRI E PUBBLICI DIBATTITI,FIRMATO MANIFESTI,PRESO PARTE A MANIFESTAZIONI DI PIAZZA.TRALASCIO IL FATTO CHE IL TEMPO IMPIEGATO IN QUESTE ATTIVITà è STATO INEVITABILMENTE SOTTRATTO ALLE LORO FUNZIONI E MI LIMITO A OSSERVARE CHE,PUR RICERCANDO I RIFLETTORI DELLA PUBBLICITà,NON HANNO MAI VOLUTO ACCETTARNE PIENAMENTE LE REGOLE...."(CONTINUA NEL PROSSIMO POST)

ClararitaZ(TimoteaBebé) 31.10.07 03:03| 
 |
Rispondi al commento

CORRIERE DELLA SERA DI MARTEDì 30 OTTOBRE.LETTERE DI SERGIO ROMANO(BRRRR!!!!!!)AD UN POVERO LETTORE INDIGNATO E COMMOSSO DALLE LACRIME DELLA NOSTRA CLEMENTINA,SENTITE "COSA"! RISPONDE,QUESTO"SERVO"! "FAZIOSO"! E "FALSO"!"CARO PISANO,ANCH'IO HO VISTO LE FOTOGRAFIE DEL GIP FORLEO CON IMBARAZZO E DISAGIO,MA PER RAGIONI DIVERSE DESCRITTE NELLA SUA LETTERA.NON MI PIACE ANZITUTTO CHE UN FUNZIONARIO DELLO STATO MANIFESTI PUBBLICAMENTE LE SUE EMOZIONI.LEI POTREBBE OSSERVARE CHE LE EMOZIONI SONO STATE PROVOCATE DALLE INSINUAZIONI E DALLE ACCUSE DI CUI CLEMENTINA FORLEO Eè STATA OGGETTO NELLE ULTIME SETTIMANE.A ME SEMBRA INVECE CHE LE COLPEDEI SUOI AVVERSARI E DETRATTORI SIANO PUR SEMPRE MENO IMPORTANTI,PER LA DIGNITà DELLE ISTITUZIONI,DEL MODOIN CUI IL GIP HA GESTITO LE SUE APPARIZIONI PUBBLICHE.FORLEO AFFERMA:"FINCHè NON CI SARà UN EDITTO CHE STABILISCA QUALI MAGISTRATI POSSONO PARLARE E QUALI NON POSSONO,QUANDO POSSONO O NON POSSONO FARLO,SEMPRE AL DI Là DELLA RISERVATEZZA LAGATA ALLE QUESTIONI SUGLI ATTI D'UFFICIO,IO RITENGO DI PARLARE,COME FANNO GLI ALTRI MIEI COLLEGHI,ASSUMENDOMI TUTTE LE MIE RESPONSABILITà.CI SONO MOLTI MAGISTRATI INDIPENDENTI CHE VOGLIONO FAR SENTIRE LA LORO VOCE".MA NON SI PUò APPARIRE ALLA TELEVISIONE,DARE INTERVISTE E FARE DICHIARAZIONI IN PUBBLICO SENZA ACCETTARE GLI EFFETTI,LE CONSEGUENZE,I RISCHI E LE REGOLE DEL GIOCO CHE QUESTA ESPOSIZIONE MEDIATICA FINISCE INEVITABILMENTE PER PRODURRE.UNO DEGLI ASPETTI PIù SCONCERTANTI DI QUESTI ULTIMI ANNI è L'USO CHE MOLTI MAGISTRATI,SOPRATUTTO PROCURATORI,HANNO FATTO DELLA LORO NOTORIETà.HANNO SCRITTO,CONCESSO INTERVISTE,PARTECIPATO A PRESENTAZIONI DI LIBRI E PUBBLICI DIBATTITI,FIRMATO MANIFESTI,PRESO PARTE A MANIFESTAZIONI DI PIAZZA.TRALASCIO IL FATTO CHE IL TEMPO IMPIEGATO IN QUESTE ATTIVITà è STATO INEVITABILMENTE SOTTRATTO ALLE LORO FUNZIONI E MI LIMITO A OSSERVARE CHE,PUR RICERCANDO I RIFLETTORI DELLA PUBBLICITà,NON HANNO MAI VOLUTO ACCETTARNE PIENAMENTE LE REGOLE...."(CONTINUA NEL PROSSIMO POST)

ClararitaZ(TimoteaBebé) 31.10.07 03:03| 
 |
Rispondi al commento

difendiamo tutti la Forleo, perchè rappresenta quel pezzo della nostra nazione ancora sano, in mezzo a tutto sto marciume.
se fossi pensionato, e non lo sono purtroppo, mi offrirei IO di farle da scorta, e pure gratis. e darei la vita per difendere un Magistrato cosi' coraggioso. BRAVA CLEMENTINA FORLEO! CI HAI RIDATO LA VOGLIA DI SPERARE, IN QUESTA PALUDE!

gerardo b. Commentatore certificato 31.10.07 02:28| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

it is said that what is called'the spirit of an age'is something to wich one cannot return.that this spirit gradually dissipates is due to the world's coming to an end.for this reason,although one would like to change today's world back to the spirit of one hundred years ore more ago,it cannot be done.thus it is important to make the best out of every generation.

maurizio valletta Commentatore certificato 31.10.07 01:22| 
 |
Rispondi al commento

MASTELLA & D'ALEMA

1) DIMISSIONI

2a) PROCESSO (senza RICATTI sulla tenuta governo)

2b) andare in TV e spiegare agli Italiani cosa sta succedendo

3) PROTEZIONE dei magistrati che rischiano la pelle

Il banchiere sono me /2
"Senza i partiti, finisce che comandano i militari e i banchieri" (Massimo D'Alema, 19 settembre 2007)

D'Alema: E' venuto a trovarmi Vito Bonsignore (eurodeputato Udc e socio Bnl, ndr).
Consorte: Sì. Ci ho parlato ieri. Uhm.
D'Alema: Che dà... un consiglio.
Consorte: Sì. Se rimanere dentro o vendere tutto.
D'Alema: No, voleva dirmi... voleva sapere se io gli chiedevo di fare quello che tu gli hai chiesto di fare, oppure no. ...(ridacchia)...
Consorte: ...(ride)...
D'Alema: Che voleva alcune altre cose, diciamo.
Consorte: Ecco, immaginavo. Non era disinteressato.
D'Alema: A latere su un tavolo politico.
Consorte: Eh, eh.
D'Alema: Ti volevo informare che io ho... ho regolato da parte mia.
Consorte: Eh.
D'Alema: Lui mi ha detto che lui resta, ha detto che resta...
Consorte: Ah, sì. Uhm. Bene.
D'Alema: E' disposto a concordare con voi un anno, due anni...
Consorte: Uhm, uhm.
D'Alema: ... il tempo che vi serve.
Consorte: Sì, sì. No, ma io lì sono stato... in effetti, ho detto: "guardi, decida come ritiene meglio" - dico - "se lei vuole uscire, noi... onoreremo gli impegni subito come facciamo con gli altri, se lei rimane ci fa piacere"...
D'Alema: Eh... Gianni, andiamo alla... al sodo, se vi serve resta...
Consorte: Sì, sì, sì, sì. E basta.
D'Alema: Poi... noi non ci siamo parlati, eh?
Consorte: No, assolutamente.
(telefonata intercettata il 14 luglio 2005)

federico ferme 31.10.07 00:32| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

MASTELLA & D'ALEMA

1) DIMISSIONI

2a) PROCESSO (senza RICATTI sulla tenuta governo)

2b) andare in TV e spiegare agli Italiani cosa sta succedendo

3) PROTEZIONE dei magistrati che rischiano la pelle

Il banchiere sono me /2
"Senza i partiti, finisce che comandano i militari e i banchieri" (Massimo D'Alema, 19 settembre 2007)

D'Alema: E' venuto a trovarmi Vito Bonsignore (eurodeputato Udc e socio Bnl, ndr).
Consorte: Sì. Ci ho parlato ieri. Uhm.
D'Alema: Che dà... un consiglio.
Consorte: Sì. Se rimanere dentro o vendere tutto.
D'Alema: No, voleva dirmi... voleva sapere se io gli chiedevo di fare quello che tu gli hai chiesto di fare, oppure no. ...(ridacchia)...
Consorte: ...(ride)...
D'Alema: Che voleva alcune altre cose, diciamo.
Consorte: Ecco, immaginavo. Non era disinteressato.
D'Alema: A latere su un tavolo politico.
Consorte: Eh, eh.
D'Alema: Ti volevo informare che io ho... ho regolato da parte mia.
Consorte: Eh.
D'Alema: Lui mi ha detto che lui resta, ha detto che resta...
Consorte: Ah, sì. Uhm. Bene.
D'Alema: E' disposto a concordare con voi un anno, due anni...
Consorte: Uhm, uhm.
D'Alema: ... il tempo che vi serve.
Consorte: Sì, sì. No, ma io lì sono stato... in effetti, ho detto: "guardi, decida come ritiene meglio" - dico - "se lei vuole uscire, noi... onoreremo gli impegni subito come facciamo con gli altri, se lei rimane ci fa piacere"...
D'Alema: Eh... Gianni, andiamo alla... al sodo, se vi serve resta...
Consorte: Sì, sì, sì, sì. E basta.
D'Alema: Poi... noi non ci siamo parlati, eh?
Consorte: No, assolutamente.
(telefonata intercettata il 14 luglio 2005)

federico ferme 31.10.07 00:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E vabbe' ragazzi, mo' non esageriamo i genitori della Forleo sono deceduti in un incidente mentre guidava il marito della Forleo... che sia lui ilmandante dei "poteri forti". La Forleo è una donna coraggiosa e un ottimo magistrato, ma deve impararead essere meno impulsivo,se no la fanno a polpette. Vincenzo

vincenzo costantino 31.10.07 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non voglio che torni Berlusconi...........
Prodi però ha due soggetti pericolosissimi nella squadra di governo..........

Mastella
e
D'Alema

Devono DIMETTERSI senza RICATTI!!


Il banchiere sono me /2
"Senza i partiti, finisce che comandano i militari e i banchieri" (Massimo D'Alema, 19 settembre 2007)

D'Alema: E' venuto a trovarmi Vito Bonsignore (eurodeputato Udc e socio Bnl, ndr).
Consorte: Sì. Ci ho parlato ieri. Uhm.
D'Alema: Che dà... un consiglio.
Consorte: Sì. Se rimanere dentro o vendere tutto.
D'Alema: No, voleva dirmi... voleva sapere se io gli chiedevo di fare quello che tu gli hai chiesto di fare, oppure no. ...(ridacchia)...
Consorte: ...(ride)...
D'Alema: Che voleva alcune altre cose, diciamo.
Consorte: Ecco, immaginavo. Non era disinteressato.
D'Alema: A latere su un tavolo politico.
Consorte: Eh, eh.
D'Alema: Ti volevo informare che io ho... ho regolato da parte mia.
Consorte: Eh.
D'Alema: Lui mi ha detto che lui resta, ha detto che resta...
Consorte: Ah, sì. Uhm. Bene.
D'Alema: E' disposto a concordare con voi un anno, due anni...
Consorte: Uhm, uhm.
D'Alema: ... il tempo che vi serve.
Consorte: Sì, sì. No, ma io lì sono stato... in effetti, ho detto: "guardi, decida come ritiene meglio" - dico - "se lei vuole uscire, noi... onoreremo gli impegni subito come facciamo con gli altri, se lei rimane ci fa piacere"...
D'Alema: Eh... Gianni, andiamo alla... al sodo, se vi serve resta...
Consorte: Sì, sì, sì, sì. E basta.
D'Alema: Poi... noi non ci siamo parlati, eh?
Consorte: No, assolutamente.
(telefonata intercettata il 14 luglio 2005)

federico ferme 31.10.07 00:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 31.10.07 00:06| 
 |
Rispondi al commento

La scelta della dottoressa Forleo di rinunciare alla scorta è ammirevole.
Il presidente della repubblica che presiede il consiglio superiore della magistratura apra bene gli occhi e si renda conto dell'intreccio di potere che sta soffocando la Calabria.I suoi ex compagni di partito come orde di cavallette stanno succhiando i soldi che arrivano in Calabria.UNITI PER ARRICCHIRSI, QUESTO SUCCEDE IN CALABRIA.

Giovanni Lorello 30.10.07 23:57| 
 |
Rispondi al commento

non so se giá ne avete parlato o discusso , mi rivolgo direttamente a Beppe Grillo , diffondete e leggete : EUROSCHIAVI E I SEGRETI DEL SIGNORAGGIO , È un libro scritto da MARCO DELLA LUNA e ANTONIO MICLAVEZ, sottotitolo la BANCA D`Italia e la grande frode del debito pubblico i segreti del signoraggio. È INQUIETANTE .
sapevate che
Il debito pubblico è stato creato con un abuso incostituzionale e
le tasse che paghi a causa di esso quindi incostituzionali.
• Banca d'Italia S.p.A., autorizzata a creare in modo autonomo denaro
dal nulla senza garanzie auree o di altro tipo, è illegalmente dal
1948 di proprietà privata.
• I suoi azionisti (detti "partecipanti") sono le altre banche private e
assicurazioni private. Il debito pubblico dello Stato, quindi dei cittadini,
nasce a loro beneficio.
• Gli istituti di emissione monetaria, come la Banca d'Italia e la Banca
Centrale Europea, realizzano enormi profitti, vendendo il denaro,
che producono a costo zero, in cambio di titoli di stato - profitti
pari, grosso modo, al debito pubblico - ma questi profitti non appaiono
nei loro bilanci, quindi non vengono rimessi agli Stati né pagano
tasse, perché, nel bilancio, li si "copre" appostando come debito
la massa monetaria, la quale però assolutamente non costituisce
debito per quelle banche né per altri.
• La Banca d'Italia dovrebbe, per statuto, vigilare sulla correttezza delle
altre banche; ma essa stessa è di proprietà di banche private, le
quali nominano il suo governatore e i suoi direttori; quindi questi
dovrebbero sorvegliare chi li nomina - cosa del tutto improbabile.
• Le tasse vanno in gran parte a pagare il debito pubblico (salito in
Italia al 105% del p.i.l.) e gli interessi su di esso (ammontanti circa
al 16% della spesa pubblica - v. DPEF 2004); quindi finiscono in tasca
ai proprietari privati della Banca d'Italia e della Banca Centrale.... continua
Clementina Forleo non riuscirá a incrinare un sistema che governa il MONDO

Giuseppe Ciccarelli 30.10.07 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Clementina hai tutta la mia stima e solidarietà per una situazione veramente incredibile.
Coraggio, coraggio, coraggio non mollare

cristian grando 30.10.07 22:55| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHE' VOGLIONO TAPPARCI LA BOCCA:

http://www.endedtime.altervista.org

ARGO NAUT 30.10.07 22:38| 
 |
Rispondi al commento

...
LA GENTE ONESTA E’ STANCA!!! Non ne può più dell’arroganza espressa dalla classe politica, non ne può più di vedere sperperati i propri soldi, non ne può più di gente INCAPACE, INADEGUATA, DISONESTA E POCO PROFESSIONALE al potere!!
VOGLIAMO DEI POLITICI CON LA “P” MAIUSCOLA andatevene tutti quanti a casa perché fra di voi non se ne vede l’ombra!!!!
I GRANDI MAGISTRATI LI ABBIAMO AVUTI E LI ABBIAMO TUTT’OGGI!! A LORO VA TUTTA LA MIA IMMENSA GRATITUDINE perchè sono l’unico esempio per le giovani generazioni, SONO L’UNICO FUTURO POSSIBILE PER UNA BELLA ITALIA!!!

michi _M Commentatore certificato 30.10.07 22:38| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHE' VOGLIONO TAPPARCI LA BOCCA:

http://www.endedtime.altervista.org

ARGO NAUT 30.10.07 22:37| 
 |
Rispondi al commento

La Forleo indaga su D'Alema.
Tronchetti è amico di D'Alema (nel senso che il suo mentore politico è Max) ed ha una "certa" influenza nel gruppo RCS.
La RCS attacca la Forleo.
Mancano solo Guido Rossi, Giovanna Melandri ed il giudice Ruperto e poi possiamo celebrare un processo farsa come fu quello di Calciopoli, questa volta a danno della Forleo fatta passare per pazza solo perchè svolge bene il suo lavoro. Un abbraccio Clementina, tieni duro!

Antonio D'Ambrosio 30.10.07 22:29| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

La Forleo indaga su D'Alema.
Tronchetti è amico di D'Alema (nel senso che il suo mentore politico è Max) ed ha una "certa" influenza nel gruppo RCS.
La RCS attacca la Forleo.
Mancano solo Guido Rossi, Giovanna Melandri ed il giudice Ruperto e poi possiamo celebrare un processo farsa come fu quello di Calciopoli, questa volta a danno della Forleo fatta passare per pazza solo perchè svolge bene il suo lavoro. Un abbraccio Clementina, tieni duro!

Antonio D'Ambrosio 30.10.07 22:28| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Lo stato come si presenta oggi E’ MAFIA!!! I cittadini italiani ONESTI, di destra o di sinistra che siano, devono gridare ad alta voce tutto il loro sdegno!!! Non può esistere che un politico, un ministro del governo italiano si arroghi il diritto di chiedere il trasferimento di un magistrato che sta indagando su di lui!!! Ah, che immenso atto di spregio nei confronti del popolo italiano, nei confronti degli onesti cittadini italiani, nei confronti della legge italiana!!! MA CHI SI CREDONO QUESTI POLITICI!!!! Si credono i padroni dell’Italia???? Forse si credono intoccabili???
Ricordate “La sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della costituzione”??? Ebbene il popolo italiano dovrebbe riprendersi tale sovranità perduta!!! La classe politica si sente intoccabile perché gli italiani se ne fregano…gli italiani sono ottusi ed ignoranti…gli italiani si possono prendere per il naso!!!!
NO, NO E POI ANCORA E SEMPRE NO!!!
Io non ci sto!!!
Con il caso De Magistris e Forleo hanno toccato il fondo!!!
Gli italiani DEVONO FARSI SENTIRE!!!!
Non possiamo attendere che si ripetano le tristi vicende che hanno visto protagonisti Falcone e Borsellino!!! Perché non v’è mancanza di rispetto alcuna nell’accostare Clementina Forleo a Falcone o Borsellino!!!! Ma quante e quali sciocchezze dobbiamo ancora sentire prima di aprire gli occhi!!!! Uno deve necessariamente essere martire per divenire eroe???? Non sono eroi coloro che ricevono minacce perché si adoperano affinché la verità venga a galla??? Affinché la giustizia vinca??? Il popolo italiano deve essere fiero che ci sia gente come la Forleo o De Magistris!! Ed allo stesso modo deve inorridire dinnanzi ad una classe politica come la nostra!!! La mafia è un grave cancro per l’Italia…la politica di oggi è un grave cancro per l’Italia…i politici di oggi sono un grave cancro per l’Italia!/
...(continua)

michi _M Commentatore certificato 30.10.07 22:28| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Forza Clementina
Tu e De Magistris state dando un poco di fiducia a questa Italia.
Salvadori Arturo

Arturo Salvadori Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 22:27| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

no che non è da sola clementina. non si sa che fare oltre che a rispondere su questo blog, ma sono in molti, moltissimi, a capire ed a supportare. ed a non sopportare più.

nessuno nei palazzi del potere? prima o poi quei palazzi verranno spazzati via.

qualcuno si chiedeva sorpreso perchè ci siano ancora le BR in Italia? io mi chiedo perchè siano ancora così poche.

abbiamo ancora bisogno di violenza per liberarci di tutto questo marciume? se non basta la magistratura...
in qualche modo tutto questo marciume DEVE SPARIRE.

giampaolo f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 22:22| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Lo stato come si presenta oggi E’ MAFIA!!! I cittadini italiani ONESTI, di destra o di sinistra che siano, devono gridare ad alta voce tutto il loro sdegno!!! Non può esistere che un politico, un ministro del governo italiano si arroghi il diritto di chiedere il trasferimento di un magistrato che sta indagando su di lui!!! Ah, che immenso atto di spregio nei confronti del popolo italiano, nei confronti degli onesti cittadini italiani, nei confronti della legge italiana!!! MA CHI SI CREDONO QUESTI POLITICI!!!! Si credono i padroni dell’Italia???? Forse si credono intoccabili???
Ricordate “La sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della costituzione”??? Ebbene il popolo italiano dovrebbe riprendersi tale sovranità perduta!!! La classe politica si sente intoccabile perché gli italiani se ne fregano…gli italiani sono ottusi ed ignoranti…gli italiani si possono prendere per il naso!!!!
NO, NO E POI ANCORA E SEMPRE NO!!!
Io non ci sto!!!
Con il caso De Magistris e Forleo hanno toccato il fondo!!!
Gli italiani DEVONO FARSI SENTIRE!!!!
Non possiamo attendere che si ripetano le tristi vicende che hanno visto protagonisti Falcone e Borsellino!!! Perché non v’è mancanza di rispetto alcuna nell’accostare Clementina Forleo a Falcone o Borsellino!!!! Ma quante e quali sciocchezze dobbiamo ancora sentire prima di aprire gli occhi!!!! Uno deve necessariamente essere martire per divenire eroe???? Non sono eroi coloro che ricevono minacce perché si adoperano affinché la verità venga a galla??? Affinché la giustizia vinca??? Il popolo italiano deve essere fiero che ci sia gente come la Forleo o De Magistris!! Ed allo stesso modo deve inorridire dinnanzi ad una classe politica come la nostra!!! La mafia è un grave cancro per l’Italia…la politica di oggi è un grave cancro per l’Italia…i politici di oggi sono un grave cancro per l’Italia!!
LA GENTE ONESTA E’ STANCA!!! Non ne può più dell’arroganza espressa dalla classe politica...(continua)

michi _M Commentatore certificato 30.10.07 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Signor.Giudice li arresti tutti questi corrotti,l'aprezzo molto per quello che fa grazie.resiste resiste....non mollare mai,mi sento vicino ha quello che fa'.

jeiden cuki 30.10.07 22:19| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La Forleo indaga su D'Alema.
Tronchetti è amico di D'Alema (nel senso che il suo mentore politico è Max) ed ha una "certa" influenza nel gruppo RCS.
La RCS attacca la Forleo.
Mancano solo Guido Rossi, Giovanna Melandri ed il giudice Ruperto e poi possiamo celebrare un processo farsa come fu quello di Calciopoli, questa volta a danno della Forleo fatta passare per pazza solo perchè svolge bene il suo lavoro. Un abbraccio Clementina, tieni duro!

Antonio D'Ambrosio 30.10.07 22:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

via Clementina resisti!

emidio mancini 30.10.07 22:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io ritengo che in uno stato libero abbiamo il diritto e il dovere di tutelare persone come Clementina Forleo e dargli tutti gli strumenti per indagare serenamente ed arrivare alla VERITA.
E la nostra corrotta classe politica dovrebbe avere il buon gusto di ricordarsi che queste persone tutti i giorni rischiano la vita per la svolgendo il proprio lavoro. Non ricordiamoci di loro solo quando sono morti. La politica si deve vergognare lascia la sana magistrartura sempre a lottare da sola.

donara massimo 30.10.07 21:41| 
 |
Rispondi al commento

ma bravo Di Pietro che vota contro la commissione di inchiesta per il g8 di genova! spero proprio che dara' delle convincenti spiegazioni...altrimenti per me vfc anche lui

crosa giacomo 30.10.07 21:06| 
 |
Rispondi al commento

ehi beppe ti ricordo che la forleo è il magistrato che scambia sanguinari terroristi per patrioti.
Nell'ultimo mese altri giudici hanno condannato estremisti islamici che lei aveva assolto. cara clementina, sei più adatta come consulente dell'ucoi che come magistrato.

andrea pasetto 30.10.07 20:51| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ma che cazzo di paese è l'Italia, è nata la figlia del camorrista cutolo,,,,,,,,,,,,,e che cazzo me ne fregaaaaaaaaaaaaaaaaaa, ma avete visto quanto spazio ha avuto questo evento in tv? mentre GRILLO niente.....................

L. CIPRIANI 30.10.07 20:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ABBASSO LE ISTITUZIONI CHE SE NE FREGANO DI NOI !!!!!!!!!!!!!!!!!
VIVA LE PERSONE CHE CI FANNO VERAMENTE GIUSTIZIA !!!!!!!!!!!!!!!!!!
ABBASSO I CORROTTI E I MALVAGI CHE CHIEDONO IL NOSTRO VOTO E SE NE FOTTONO DI NOI !!!!!!!!!
ADESSO SI DEVONO FOTTERE LORO !!!!!!!!!!!!!!!!
SONO INCAZZATISSIMO !!!!!!!!!!!!!
POSSIAMO ALMENO PER UNA VOLTA FARE COME FANNO NEGLI ALTRI PAESI D'EUROPA CHE ALMENO LE PERSONE CONTANO SUL SERIO AL BENE DELLE ISTITUZIONI E DEL PAESE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1
W LA REPUBBLICA DEMCRATICA ITALIANA !!!!!!!!!!!
ABBASSO LA POLITICA CHE NON CI ASCOLTA !!!!!!!!!
W LA MAGISTRATURA CHE CI DIFENDE DAI POTENTI MA CHE NON RICEVE IL VERO AIUTO DALLE ISTITUZIONI !!!!
MAGISTRATI ANDATE SEMPRE AVANTI COSì !!!!!!!!!!
DIFENDETEVI E DIFENDETECI LE LEGGI CI SONO ANZI SONO FIN TROPPE !!!!!!!!!!!!!

Gino Pino 30.10.07 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Se continuiamo di questo passo, io non so proprio dove andremo a finire! In questo paese lobotomizzato dalla TV, si vedono e si sentono cose che fanno davvero male... in tutti i sensi! E' da diversi anni che continuo a ripetere ai miei genitori che questi politici della cosiddetta seconda repubblica hanno letteralmente calpestato ed infangato la memoria di Falcone e Borsellino (solo per fare due nomi ...ma sono tanti i servitori dello stato che si sono sacrificati in nome della giustizia e della libertà), ed, in effetti, avevo ragione! Che si tratti di silenzi tombali, o di violenti invettive lanciate contro i magistrati, l'obiettivo è sempre lo stesso: quello di controllare, anestetizzare, e rendere inoffensiva la magistratura. E per farlo, lorsignori, si servono di qualunque mezzo, incuranti delle possibili reazioni della società civile (o di quello che ne è rimasto) e con un cinismo ed una sfacciataggine che hanno dell'incredibile!
Occorre reagire! Ci dobbiamo responsabilizzare! Non occorre delegare gli altri, essere passivi! E' necessario mettersi in gioco (quale che sia il contributo che possiamo dare)! Dobbiamo fare quadrato attorni a questi giovani magistrati che tentano semplicemente di svolgere con onestà, e professionalità, il proprio lavoro! E' necessario stargli accanto! Fargli capire che non sono soli! Non sono cose che non ci riguardano! Ci riguardano, eccome! La giustizia, ed il rispetto delle regole sono fondamentali per il corretto sviluppo di una società, che altrimenti diviene "malata" e corrotta, a tutto discapito dell'uomo comune (del cittadino onesto). Se viene meno lo stato di diritto, questo paese sarà costretto a reggersi sulle stampelle. Avranno la meglio i vari Berlusconi, Tanzi, Fazio, Ricucci, Fiorani, e chi più ne ha, più ne metta! Ne ho le palle piene di questa gente! E sono nauseato da questa politica di stampo mafioso, che permette che tutto ciò accada!


Antonio Di Carlo 30.10.07 20:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

il mondo dell'informazione e il mondo della magistratura sono ormai allo sfascio, pur restando gli ultimi baluardi della democrazia. Ma in uno stato dove a doversi difendere dalle leggi sono proprio quelli che decidono del paese e' ovvio che quando non bastano piu' le leggi fatte ad hoc per salvarsi il deretano passano ad ostacolare ed annientare quei giudici che si incaponiscono e non vogliono stare al gioco. ovviamente il nostro sistema giuridico e' diventato cosi farraginoso e tutelante (vedi tutti i reati depenalizzati,vedi indulto,vedi prescrizione)che dai parlamentari condannati e/o prescritti ai grandi malfattori della finanza fino all'ultimo mafioso(che poi vorei sapere bene la differenza,se qualcuno pensa che esista,tra tutti costoro) chi veramente paga e' tutta quella massa di coglioni(come gia' qualcuno gentilmente ci ha definito)di gente onesta che davanti ad un giudice o ad un giornalista che fa' bene il suo lavoro, che sanno che giustizia significa guardare i fatti e non il nome di chi e' imputato, puo' solo essere felice.Ma ormai da anni e' chiaro che il popolo e' una voce solo da soffocare. Ricordiamoci che tutte le vittime della mafia, prima di essere uccise sono state bersagliate umiliate sminuite osteggiate ed isolate dalle istituzioni che cosi facendo li ha condannati.oggi dire la verita' e' sempre piu' difficile, significa rischiare la carriera e l'immagine.Per ora siamo al punto della merda che copre altra merda, i pochi giudici che osano dire la verita'si espongono innanzi tutto davanti alle istituzioni che anzicche' tutelarli dichiarano guerra.Fino a che punto si spingeranno???Tutta la mia solidarieta'a giudici magistrati giornalisti capaci di lottare per la 'verita'.siamo un paese cosi':tra cosi tanto malaffare chi opera con onesta'e senzo di giustizia diventa eroe mentre questa dovrebbe essere la normalita' e il malaffare perseguito!!!

marinella plenzik Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 20:17| 
 |
Rispondi al commento

forleo SANTA SUBITO!!! contro questo csm fatto da persone guidate solo da logiche di potere de magistris e forleo sono l'unica fonte di giustizia che disponiamo. "di pietro-travaglio- grillo" l'Italia che vogliamo.

davide strianese 30.10.07 19:53| 
 |
Rispondi al commento

forleo SANTA SUBITO!!! contro questo csm fatto da persone guidate solo da logiche di potere de magistris e forleo sono l'unica fonte di giustizia che disponiamo. "di pietro-travaglio- grillo" l'Italia che vogliamo.

davide strianese 30.10.07 19:42| 
 |
Rispondi al commento

CHE MAL DI TESTA!

gente arrabbiata, al limite dell'isteria.

perchè si rende conto della propria impotenza.

gente che commenta i post di Grillo.

gente che cita fatti e circostanze senza la sintesi poetica di un P. P. Pasolini

sono tutti degli ingenui?
quasi tutti avranno nei loro armadiucci tanti piccoli scheletrucci?

sarà solo invidia sociale?

vorrebbero forse anche loro comprare nel centro di Roma appartamentini da 68.000 euro circa (come un tizio che mi pare si chiami mastella)?

vorrebbero forse andare alla partita del Napoli gratis in tribuna d'onore ed anche con tutti gli ossequi dei controllori, e questo con un apposito ordine del giorno comunale?

vorrebbero avere un sacco di privilegiucci invece che la finanza a casa?

sono magari dei precari che vedono rodendosi non poco i figli di ministri giustamente assunti ai ministeri?

sarà qualche povero cristo condannato da innocente che si mangia il fegato vedendo invece come un'inchiesta che coinvolge i caporioni dello stato sia sottratta al giudice naturale?

sarà qualche paranoico che denuncia la sparizione da youtube di clips che riverberano nel tempo i passi falsi del potere e dei politicanti?

saranno degli invidiosi che avrebbero voluto far parte, stipendiati, di gladio oppure della p2 e sgomitare verso l'alto come il benemerito cavaliere?

saranno persone invidiose di manager che prendono pensioni stratosferiche - molto più di quanto questi hanno versato?

saranno invidiosi tutti quanti di una vita... dignitosa?

saranno disoccupati e barboni della stazione