Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

V-day di ieri e di domani


V_day_Aldrovandi.jpg

Nel video il discorso della madre di Federico Aldrovandi l'otto settembre a Bologna

YouTubeGoogle VideoQuickTime 56k3GPiPod VideoAudio Mp3

Oggi voglio fare il punto della situazione. Al V-day sono state raccolte circa 350.000 firme uniche e autenticate di maggiorenni italiani. I comuni di residenza dei firmatari stanno certificando le firme. E’ un iter lungo, e non a caso. In Italia le leggi popolari vanno scoraggiate.
Sto ricevendo dai comitati e dai meet up scatoloni su scatoloni con i moduli.
A fine novembre andrò a Roma a depositare le firme alla Cassazione. Se non verranno sollevate eccezioni, quando le proposte arriveranno in Parlamento, chiederò di illustrarle alla Camera, in diretta.
I 24 parlamentari condannati in via definitiva sono sereni, lavorano tutti i giorni, insieme ai loro colleghi, per mettere il bavaglio alla Rete e ai magistrati. Di dimettersi non ci pensano proprio, un posto così con la loro fedina penale dove lo trovano?
Bisognerà dargli un aiutino perchè traslochino.
Il prossimo V-day sarà sull’informazione, chiederemo di eliminare i finanziamenti pubblici all’editoria e di abolire l’albo dei giornalisti.
Il V-day ha fatto venire allo scoperto i media, i cani da guardia del potere. Sono invecchiati di 10 anni. I giornalisti hanno sostituito l’esercito e i cannoni di Bava Beccaris.Nelle ultime settimane, prima hanno ignorato il milione e mezzo di persone del V-day, poi hanno cercato di diffamarmi e ora vogliono mettere tutto a tacere.
Un disegno di legge e centinaia di migliaia di italiani che chiedono pulizia e trasparenza sono diventati l’antipolitica. Il rovesciamento delle parti attraverso l’informazione è la tecnica collaudata di questi partiti.
Il prossimo V-day si terrà il 25 aprile del 2008. Sarà il giorno della liberazione degli italiani dalla disinformazione. Stay tuned.

27 Ott 2007, 20:23 | Scrivi | Commenti (2539) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

non esiste più la dignità, non mi rendo conto come Dini stia condizionando tutta la politica italiana, quando dovrebbe chiudersi in un convento e domettersi dopo la condana che ha subito la moglie. povera italia mi pare che non ci sia più nessuna speranza, anche tutti che riportano le innumerevoli dichiarazioni, e non citando che è marito di una che è stata condannata dai tribunali. saluti ferdinando

ferdinando montesanti 26.12.07 21:27| 
 |
Rispondi al commento

oltre tutti i coplimenti che meriti, la satira attiva che affina la mente mi spinge anche a cercare dei valori positivi, nella mia utopia, come chi fa quando ormai sul fondo cerca di ricordate se è mai esistito un cielo. premetto che non sono un giornalista, ma vorrei tanto credere che quel finanziamento pubblico ai giornali non fosse considerato solo come un motivo di dominio di governanti, ma come una scelta libera, pagata con le mie tasse, col mio lavoro, con i soldi di tutti oltre i colori politici, a professionisti senza padroni che esprimono chiaramente il loro valore di esperti. perchè è bello leggere da chi sa scrivere. l'opinione poi è di tutti, e ben venga. sarò impopolare in tutto ciò, un pò credulone, ma ancora lo voglio, veramente.

marco amorosa 13.12.07 22:53| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE TI DEVO PARLARE ASSOLUTAMENTE. CONTATTAMI PER FAVORE!!!!!

ALESSANDRO PIERINI 13.11.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Plaudo all'iniziativa sull'informazione, era ora che si sollevasse il problema su una manovra fatta per tener buoni quelli che dovrebbero essere i guardiani della democrazia.

Renzo Tellini 13.11.07 15:29| 
 |
Rispondi al commento

FORZA RAGAZZI GLI FAREMO UN C... COSI.

giannino tosoni 10.11.07 16:37| 
 |
Rispondi al commento

gentile staff faccio parte del meetup di catania ''grilli dell'etna'' e vorrei segnalarvi la nostra perplessità sull'abolizione dell'ordine dei giornalisti.sappiamo tutti che garantisce l'applicazione di un codice deontologico che ad esempio vieta ai giornalisti di fare pubblicità,ecc..non si comprende quale sarebbe l'utilità collettiva della sua abolizione.piuttosto perchè non distinguere tra giornalisti professionisti e pubblicisti.ma in assoluto ciò che rende maggiormente perplessi gran parte dei meetup è la mancanza, nelle proposte sul v-day dell'informazione,di ogni riferimento ad impegnarsi a far approvare una legge che vieti la partecipazione delle banche negli assetti proprietari delle case editrici e viceversa.nella speranza che almeno una volta rispondiate non tanto a me ma almeno alle migliaia di persone che come me ripongono molta fiducia nell'operato di beppe grillo vi porgo
cordiali saluti

agatino minutola 09.11.07 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe

Premetto che ti seguo (da lontano) da una vita.
Sei una delle persone piu' coerenti che io conosca, ed e' per questo che ti scrivo, per dare il mio modesto parere riguardo la data scelta per il prossimo V day.

Il prossimo V day "si terra' il 25 Aprile del 2008. Sarà il giorno della liberazione degli Italiani dalla disinformazione".

Come tutti sappiamo, dal 25 Aprile 1945, questa data ha assunto un doppio significato. La liberazione si, ma da un "certo regime" (vorrei mantenere il Blog apolitico e apartitico, quindi non vado in dettaglio).
Non credi che per rimanere una vera manifestazione che si faccia ricordare come il V day, giorno in cui si e' protestato contro la disinformazione, la manifestazione andrebbe tenuta in altra data?
Perdonami, ma se vedro' gente in piazza il 25 Aprile, difficilmente pensero' che e' per manifestare contro la disinformazione, ma associero' la manifestazione e i manifestanti alle classiche parate che siamo abituati a vedere in quell'occasione.

Come ultimo commento vorrei assicurarti che in occasione di questo V day, se tenuto il 25 Aprile, dovrai aspettarti una manifestazione ben piena di bandiere di un certo colore con stampati due attrezzi (uno agricolo ed uno da fabbro).

La mia onesta apolitica e umile opinione? La manifestazione sarebbe politicizzata e strumentalizzata al massimo e se vuoi rimanere apolitico e apartitico, non credo che ti permetterebbero questo lusso se porti gente in piazza il 25 Aprile.
Lo so io, lo sai tu e tanti altri che per noi si manifesta contro la disinformazione, ma per tanti altri (la maggioranza) quella sarebbe la classica manifestazione del 25 Aprile, che festeggia la LIBERAZIONE DA.....
...o forse sono il solo che vede ogni anno bandiere politiche in piazza per il 25 Aprile?

Ti ringrazio sempre per la tua lotta per la libera e vera informazione.

Un abbraccio cordiale dal Qatar

Fabio

Fabio Beccali 07.11.07 15:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ho partecipato al Meetup di Dublino e volevo contribuire direttamente alla mitica Ale.
Mi hanno rindirizzato al conto di Beppe. Volevo dare 2 euro ma dall'irlanda i bonifici sono gratuiti (cosa molto rara in italia) quindi alla fine ne ho mandati 10.

Ci vediamo il 25 aprile!!!!

Vaffanculo

ragazzi contribuiamo:

ecco le coordinate:
Conto bancario intestato a Beppe Grillo
ABI 05018
CAB 12100
c/c 116276
Swift: CCRTIT2T84A
Iban: IT35B0501812100000000116276
CIN B
BANCA POPOLARE ETICA
Causale: V-day

Massimo Dioguardi Burgio 06.11.07 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non serve più fare il v-day del 25 aprile! I giornalisti del tg5 hanno capito che ci sentiamo presi in giro e hanno deciso di porvi rimedio! Quindi da stasera possiamo stare tutti tranquilli perchè il tg5 sarà pieno di novità, di approfondimenti e con una nuova grafica tridimensionale!

Sarah M. Commentatore certificato 05.11.07 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo
da sostenitore del primo V-Day e, per quanto riguarda l'argomento, anche di quello in programma il 25 aprile 2008, vorrei esporti una critica costruttiva: come mai hai scelto proprio quella data? Il 25 Aprile è una festa nazionale con un preciso significato simbolico. La "liberazione degli italiani dalla disinformazione" è un altro affare. Entrambi riguardano da vicino la democrazia nel nostro Paese, che oggi è viziata proprio a causa della manipolazione dei mass media da parte dei 'poteri forti', ma sono due cose diverse, l'una risolta con la caduta del fascismo e pertanto da celebrare, l'altra ancora da risolvere. Non sarebbe giusto, per il bene della democrazia in Italia, che una manifestazione occultasse l'altra. La mia opinione è che dovresti cambiare data.

Davide Zamborlin Commentatore certificato 05.11.07 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ma secondo te, cosa pensa l'europa della nostra situazione? Sono pure loro così malmessi da non rendersi conto che quanto accade in italia riguarda anche loro?

Luca Faitanini 05.11.07 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Big Beppe!

Luca Faitanini 05.11.07 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
vorrei esternare la mia rabbia nei confronti di tutti quei PIRLA che ora condannano e criminalizzano tutti i romeni d'Italia,io sono daccordo che chi viene in italia per commettere atti illeciti debbano essere "puniti" come PREVEDE la "legge" ma bisogna tener conto che noi italiani siamo stati un popolo di emigranti!Vorrei porre un quesito a tutti quelli che leggono il tuo blog:"Il romeno che ha ucciso la povera donna romana è un criminale che merita la galera a vita,ma chi ha malmenato tre romeni,e ridotto in fin di vita uno di loro,all'uscita di un discount della capitale cosa meritano?
Grazie per lo spazio dedicatomi.
Forza Enzo Biagi

Leonardo I. Commentatore certificato 03.11.07 05:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 03.11.07 01:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillino il mio problema è: Ma come posso far credere a mia figlia che tutte queste facciace brutte (gaparri,fini, bossi,schifani ecc.ecc) debbano governare e pianificare il suo futuro? Mi angoscia non vedere una faccia decente che la accompagnerà lungo la sua vita? (ha 14 anni e tanti sogni)Ma dov'è una faccia credibile,accettabile e onesta? Ma portroppo è lo stesso panorama in tutto il resto. Se a Roma hanno avuto ancora bisogno di quella mummia di Sofia Loren vuol dire che anche nel cinema è ancora così lontano un nuovo volto? Si daccordo è innoccente ma andiamo è una morta vivente . Cosa dirti di quell'altra Simona Ventuira i suoi pari maschi e femmine che si mangiano il proprio vomito? Basta basta chiudiamola questa italietta spocchiosa e pezzente.

gianni burronni 02.11.07 22:56| 
 |
Rispondi al commento

nn so ki 6 e nn mi sn mai presa la briga di ascoltare i tuoi discorsi xk nn m'interessano.puoi parlare di politica-spazzatura,di pace(e condividerei)e di qll k ti pare,ma ciò nn cambia il fatto k 6 un grandissimo maleducato e nex1 ti dà il diritto di offendere la gente.sai mentre scrivo sopra leggo tra le altre idiozie:nn consent mex cn linguag offensivo.nn so cs è +giusto se farti 1sonora risata in fac e avere compassione di te oppure risponderti a tono..nel dubbio scelo la 2!nn avevi tt sto rispetto mentr dicevi:"menomato mentale di valentino rossi..testa di cazzo..".BRAVO grande esempio x il tuo paese.potresti al- exere coerente e smetterla di renderti ridicolo.ci sn xsn k a differenza di te possono vantarsi di exere l'orgoglio del nostro paese!e nn ai insultat sl il +grand campione di tt i temp ma ank 1xsn straordinaria,k nn a bisogn di gettare fango sugli altr x farsi amare!nn capisco cm faccia la gente a sopportare tt le belle cosine k dici...fortunatamente tu qui n ci verrai mai!tu alla tua età(qnt hai 70anni)dovresti insegnare a noi giovani il rispetto la lealtà e l'onore.nn hai nnt di tt qst e penso k nn sl dovresti evitare di influenzr gente cn i tuoi malsani pensieri ma faresti ank mejio ad ascoltar le xsn k insulti.se sentissi parlare valentino avresti 1grandx insegnamento di vita...
probabilmnt se ci foxer meno xsn cm te il mondo sarebbe mijiore!fammi un favore la prossima volta k vuoi sparare kazzate rivolgiti ai diretti interexati,nn aver paura di 1confronto!..xk ci sn eroi(ank nella vita!)k nn si soxono toccare.si riskia di fare brutte figure...cm è succex a te!

barbato mariapia 02.11.07 20:42| 
 |
Rispondi al commento

quanto paghiamo di tasse?
Vi siete mai chiesti quanto realmente paghiamo di tasse... ci dicono 40 45 50%... magari!!
Vi faccio un esempio.
Vado in un negozio e compro un oggetto di 120 euro. Bene. Ma quanto ha incassato lo Stato su questa cifra?
Per semplificare l'ipotesi mettiamo che chi vende l'oggetto lo abbia prodotto da niente ad esempio abbia preso che so' dell'acqua dal mare (quindi non ha sostenuto alcun costo) ed io l'ho comprata a 120. Ok se mi emette scontrino lui (io)dovra' versare subito 20 per l'IVA e sul rimanente 100 circa il 50% di tasse che sono altri 50 (pagati sempre da me). Quindi 50 + 20 = 70. Ma non è finita, io che sono un onesto cittadino per avere quella somma l'ho sudata e guadagnata e da bravo cittadino c'ho già pagato sopra un buon 50% ovvero 60 della somma di 120 da me pagata.
Tirando le somme su di un acquisto di 120 io ho gia' pagato 60 di mio + 20 di iva + 50 di tasse del venditore quindi su una somma di 120 ho pagato tasse per 130!!!!
La tassazione in Italia è del 110%!!!
Meditate gente meditate...
Spero che qualcuno più dotto di me possa smentirmi e farmi rimanere un buon cittadino.

ga br (ne_me_si) Commentatore certificato 02.11.07 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Sarà pur vero che ormai non ci si stupisce più di niente, ma è pur vero che a tutto c'é e ci deve essere un limite. Ovvero: qualche giorno fà guardando STRISCIA LA NOTIZIA si è potuto assistere ad uno degli scempi ai quali ormai quatidianamente ci stiamo abituando, cioè ad un gruppo di individui che non voglio definire animali perchè li rispetto in quanto tali(gli animali), che si prodigavano con delle calamite telescopiche per """RUBARE""" le monetine lanciate da quanti in visita a Roma, hanno avuto piacere di visitare questo nostro pratimonio di arte, storia e cultura Fontan di Trevi, ed in considerazione della leggenda che dice: che voltando le spalle alla fontana lanciandovi una moneta prima o poi sicuramente si avrà il piacere di ritornare in questi luoghi a """NOI""" tanto cari. Bè sinceramente io non mi sono stupito del fatto che qualcuno potesse arrivare a tanto, ma bensi mi sono indignato o per meglio dire incazzato, avvelenato, disgustato, schifato nel constatare che da parte delle autorità c'è la più totale indifferenza verso episodi come questi, io avrò contato 5 o 6 vigili urbani lì intorno che erano attenti a schivare le cacche dei piccioni come se non fossero li per loro...... e poi basta con la storiella che "non possiamo intervenire"o"abbiamo le mani legate", bene allora dategli due calci nel culo e rimandateli al mittente!!!!
comunque per finire vorrei rivolgere un consiglio a Veltroni visto che sembra sentirsi in diritto di indignarsi per un povero folle che colora l'acqua della fontana di rosso, quando è anche grazie a lui ed a quelli come lui che accadono fatti come quelli di TOR DI QUINTO, credo che farebbe molto meglio a farsi crescere la barba e tingersi i capelli magari mettersi un paio di jeans ed un paio di scarpe poco comode e fare il giro di Roma senza finti acconpagnatori, provasse lui ad andare a far pipì nei bagni della stazione, provasse lui a portare il cane a spasso nei girdinetti a Tor Bellamonaca dopo una certa ora, etc,etc,ecc.

Mauro Verrelli Commentatore certificato 02.11.07 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Più che un commento è un invito, a tutti quelli che come me e come voi si indignano quotidianamento veddendo, leggendo e vivendo su la propria pelle l'illegalità ormai dilagante, legalizzata PERCIò giustificata. QUINDI Propongo UNA MANIFESTAZIONE PRO-FORLEO,PRO-DE MAGISTRIS E IL SUO BRACCIO DESTRO ZACCHEO- PRO- TUTTI GLI UOMINI DI STATO ONESTI (CHE CONTINUANO NONOSTANTE TUTTO A LAVORARE ONESTAMENTE- CONTRO TUTTI E TUTTO), PER TUTTI QUELLI CHE PER UN LAVORO DEVONO PAGARE L'AMICO O ISCRIVERSI AD UN SINDACTO. SCENDIAMO IN PIAZZA

Diego T. Commentatore certificato 02.11.07 18:12| 
 |
Rispondi al commento

vi scongiuro, vi prego di avere la pazienza di leggere i due documenti linkati:
http://legislature.camera.it/_dati/leg04/lavori/stenografici/sed0067/sed0067.pdf
http://www.iss.it/binary/publ/cont/quaderno%202%20per%20web.1178635719.pdf
Il primo documento tratta del megascandalo dell'istituto superiore della sanità (1963).
Il secondo documento molto più recente, in una sua pagina, "riassume" questo scandalo.
Pare la copiacarbone della vicenda Demagistris.
In questo senso questi documenti non trattano di quel che accadde quarantaquattro anni fa; ma trattano di quel che accadrà domani.
Nei fatti l'onesto si sorbi' pure la galera e fini' dopo anni di soprusi per alzare bandiera bianca.

giulio contapoco 02.11.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento

prova20

giulio contapoco 02.11.07 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 02.11.07 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Cara "Mamma",

siamo un gruppo di associazioni (IBFAN, LLL, MAMI, ed altre ancora) che si occupano di protezione e sostegno dell'allattamento al seno. Questa capacità meravigliosa delle donne di produrre nutrimento per i propri figli è minacciata su più fronti, fra cui quello della presenza eccessiva e pressante dei sostituti del latte materno, i latti artificiali di vario tipo, che solo raramente sono necessari e più frequentemente rappresentano solo una vera e propria 'vendita', costituendo così un'ulteriore quanto enorme fetta di mercato per alcune aziende multinazionali.

Entro il 31 dicembre il Governo italiano deve recepire un'importante direttiva europea che riguarda la Commercializzazione dei Sostituti del Latte Materno.
Nella scorsa legislatura era anche stato depositato in Parlamento un disegno di legge in tal senso ma, purtroppo, non era nemmeno giunto in Commissione.

Vogliamo evitare che le multinazionali interessate possano premere per ammorbidire il testo del decreto ministeriale, e quello di un eventuale nuovo disegno di legge migliorativo, per renderlo consono ai propri interessi.

Chiediamo che il testo del decreto ministeriale vada incontro alle necessità di madri e neonati.

Per questo abbiamo deciso di organizzare un sit-in di mamme che allattano - ma anche di tutte/i coloro che sostengono l'allattamento materno - per sensibilizzare il nostro Governo ed il nostro Parlamento, in particolare il Presidente della Camera dei Deputati FAUSTO BERTINOTTI, il Presidente del Senato della Repubblica FRANCO MARINI, il Ministro della Salute LIVIA TURCO, con un'azione pubblica che si terrà a Roma in piazza Montecitorio, mercoledì 14 novembre alle ore 11.

Ci occorrono firme di sostegno da presentare ai parlamentari e al ministro della salute e per questo potete aderire compilando il modulo che trovate qui:

http://www.reteromanaconsumocritico.org/RRCC/azione/latte_materno.htm

Ma vi aspettiamo anche tante in piazza, insieme ai vostri figli.
In tantissime.

RIBN, Segreteria Nazionale 02.11.07 12:45| 
 |
Rispondi al commento

25 aprile ?
ma chi cazzo ha tempo di aspettare il 25 aprile ?
6 mesi !!!!
qui bisogna fare in fretta, vorrei godermi i frutti di una repubblica e di una società più sana e unzionale adesso, non tra 30 anni !!

capito Beppe ?
Qui bisogna fondare un partito, perchè il luogo per afre politica esiste già e si chiama parlamento.

Perciò adesso Beppe ti candidi alle elezioni e si fa un nuovo partito.

Dav_ide 02.11.07 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe grazie per tutto quello che stai cercando di fare per questa povera e martoriata Italia, basta con giornali e giornalisti pagati con soldi pubblici, ben venga il vaffa day sull'informazione, basta con le accuse che ti muovono di qualunquismo ed antipolitica, la rete è libera il blog è libero..w Beppe!!!!

Massimo Esposito Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Basta Beppe!!
Perchè devi continuare a deviare le persone dalla reale percezione dei loro bisogni?'
www.beppegrillotiodio.blogspot.com
invito tutti i sani e genuini internauti a leggere quello che ho da dire sul mio blog. Sono un po prolisso lo ammetto. Chiedo scuse anticipate. Basta con questa farsa del secondo v-day,l'informazione deve restare pubblica!! Fermati Beppe per favore


Una data da non dimenticare

http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg

Mario Flore 02.11.07 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa dobbiamo ancora sopportare e assistere per dire basta !
Ma quante morti ancora dovremo piangere per dire basta !
Quanti mafiosi vecchi e nuovi dovremo ancora vedere decidere su di noi per dire basta !
Quante vergogne dovremoancora ingoiare , che non sono le nostre , per dire basta !
Sara' che al nord rivincera' la lega e al sud Forza italia , e noi ? Noi dovremo avere il coraggio adesso di dire BASTA !

giovanni abbate Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, ti sosteniamo.

Ricordate che ognuno di noi (anche chi crede di essere insignificante) può fare molto. Ad esempio rinnovare il VAFF_DAY ogni giorno....

Ugo Fantozzi Commentatore certificato 01.11.07 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Il 25 aprile sarò presente al V-Day.
Occorre fare tutto il possibile per dare al nostro paese la dignità.

Ringrazio tutti

Fabio De Bernardi 01.11.07 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.
Ho sempre seguito il blog, ma non ho partecipato al primo vaffa-day essendo all'estero. L'enorme successo che ha avuto mi riempe il cuore di gioia. Inutile dire che CI SARO' SICURAMENTE il 25 Aprile, e spero che facciano lo stesso i 350000 che hanno firmato e gli altri milioni e milioni di persone che si sono rotti il ..... di quest'italietta dominata da sovrani disilluminati. Certo un secondo V-day proposto da Beppe sembra un atto pesante, diranno che cio' dimostra il suo ingresso in politica per vie traverse, cercheranno di spaventare gli indecisi con minacce di instabilita' sociale. L'unico modo per dimostrargli il contrario e' esserci, ed esserci tutti. Quando saranno soli staranno zitti e ascolteranno.
A presto!

Marco Saliu Commentatore in marcia al V2day 01.11.07 17:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

la domanda è:QUALE GIORNALISMO?
quello dei direttori multi milionari imbavagliati dalle squallide logiche di potere ?quello dei loro mille, infiniti scagnozzi,i migliori dei quali, oramai, si danno al gossip?
Guardo telegiornali che trattano di Sarkozy e sua moglie(o meglio, ex!!), leggo giornali uniformati con la squadra..ma RAGIONO ANCORA, capite?..e questo è il loro grande problema..è qualcosa di mostruoso, ma subdolo perchè perpetrato senza colpo ferire, così, col sorriso sulle labbra e penso che Orwell avesse colto nel segno; soltanto che sbagliò clamorosamente da PARTE DI CHI quanta mostruosità sarebbe arrivata..
La notizia NON ESISTE. E' MORTA..(per esempio:NESSUNO ha parlato del fatto che Andreotti sia stato condannato-PRIMO CASO NELLA STORIA!!-per aver diffamato un Giudice.SOLO MARCO TRAVAGLIO, che non ha bisogno di definizioni, lo ha fatto!io lo so solo per conoscere l'Avvocato che lo ha fatto condannare, Giuseppe Zupo)
SI LA NOTIZIA è MORTA, E SE VIVE, VIVE DISTORTA, ma NOI NON SIAMO MORTI..dico bene? “IL SONNO DELLA RAGIONE PRODUCE MOSTRI.”

monica brandi 01.11.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Il 25 Aprile io ci sarò, è veramente il momento di fare qualcosa di costruttivo.
Dobbiamo far rendere l' inchiesta a il Sig. De Magistris.
Purtroppo mi stò sempre più vergognando di essere una cittadina italiana.

Ciao e grazie!!!

Sabrina Nieri 01.11.07 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Io ci sarò il 25 aprile 2008... dovremo essere molti di più!!! Dobbiamo fare qualcosa o andrà tutto a rotoli!!!

Luca Innocenti 01.11.07 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Creiamo il movimento per libera(lizza)re la stampa (e i media in generale) in Italia e liberemo anche la Politica!

Mariano De Gregorio 01.11.07 12:45| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 01.11.07 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Scherzando, premettendo che quel poco che so lo devo alla mia ignoranza, direi che, se si dimettessero, le strade sarebbero ancora meno sicure di quanto lo sono oggi!!
( non credo che questo commento lo leggerà mai Beppe Grillo...)
Ad ogni modo ammiro le tue iniziative. Sei un figo!
ciao!

Silvio D. Commentatore certificato 31.10.07 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Scherzando, premettendo che quel poco che so lo devo alla mia ignoranza, direi che, se si dimettessero, le strade sarebbero ancora meno sicure di quanto lo sono oggi!!
( non credo che questo commento lo leggerà mai Beppe Grillo...)
Ad ogni modo ammiro le tue iniziative. Sei un figo!
ciao!

Silvio D. Commentatore certificato 31.10.07 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma bravi! Togliete i finanziamenti pubblici alla stampa, così a rimettrci sono solo i piccoli giornali! In questo modo fate un favore a Repubblica, al Corriere, all'Unità, a Libero, al Sole 24 ore... Questi possono benissimo farne a meno. Ho capito il metodo, quando c'è un problema su un servizio, basta abolirlo!
Potevate pensare qualcosa di meglio, ad esempio eliminare i finanziamenti SOLO per i grandi giornali e a quelli TROPPO piccoli, che esistono solo per essere finanziati, non alla piccola stampa sana che è l'unica che dà un'informazione alternativa, diversa dalle lobby delle grandi testate. Se qualcosa non va bene lo si cambia, non lo si distrugge!

Matteo Volpe 31.10.07 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma bravi! Togliete i finanziamenti pubblici alla stampa, così a rimettrci sono solo i piccoli giornali! In questo modo fate un favore a Repubblica, al Corriere, all'Unità, a Libero, al Sole 24 ore... Questi possono benissimo farne a meno. Ho capito il metodo, quando c'è un problema su un servizio, basta abolirlo!
Potevate a pensare qualcosa di meglio, ad esempio eliminare i finanziamenti SOLO per i grandi giornali e per quelli TROPPO piccoli, che esistono solo per essere finanziati, non alla piccola stampa sana che è l'unica che dà un'informazione alternativa, diversa dalle lobby delle grandi testate. Se qualcosa non va bene lo si cambia, non lo si distrugge!

Matteo Volpe 31.10.07 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Le MARCHE dei prodotti pubblicizzati in TV vanno boicottate, io ho incominciato ma sarebbe bello dedicargli una discussione specifica.
Facciamo il TAM TAM tra noi, sti "VAFFANCULATI" non capiranno nemmeno come sia potuto succedere io direi di partire da un MARCHIO alla volta alla settimana comunicandogli : Dato che l'informazione ci boicotta noi boicottiamo coloro che li scelgono come MEDIA...
Alle TV interessate non va fatta comunicazione solo alle aziende interessate che magari si organizzeranno diversamente e per tempo e magari cambiando ragionevolmente MEDIA.
Dobbiamo fare così senno questi non resuscitano!

Massimiliano Monaco (e' ora di cambiare le cose...) Commentatore certificato 31.10.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Al prossimo VDay, Beppe G. dai forza al tema della TRASPARENZA nell’amministrare la cosa pubblica.
Anzi fai di più, dai tu e il tuo meraviglioso gruppo di aiutanti l'esempio.
Posta i conti delle entrate e delle uscite del blog, che nessuno possa puntarti il dito contro.
Chiaro non si tratta di sfiducia nei tuoi confronti ma di dare per primo l'esempio, di dimostrare che si può essere onesti, anzi, che si deve.
La Svezia insegna!
lo slogan è semplice "maggiore trasparenza minor corruzione" questo tema è di importanza fondamentale per colpire in modo semplice la corruzione della politica italiana, trasmissioni di informazione come Reporter, ne sono il portavoce.
Per entrare nello specifico un assaggio; In tutti i Paesi Scandinavi, dal diciottesimo secolo, è in vigore una legge che vincola ogni Istituzione Pubblica a rendere completamente accessibili a chiunque i documenti che genera o riceve.

A una cittadina italiana trasferitasi in Svezia fu chiesto "Perchè la mafia? Perchè la corruzione? Perchè Berlusconi?"

Che cosa rispondere?

Quando la sera, in lacrime dopo aver visto trasmissioni come Reporter, Anno zero, piena di vergogna e di rabbia, rivolgo lo spirito al cielo e prego il Padre Nostro, immagino che il Regno di Dio sia proprio la Svezia, dagli alti valori democratici e dalla burocrazia snella, veloce e trasparente.. e spero che venga, che venga presto.. almeno prima di morire.

Grazie


Rita Panarelli Commentatore certificato 31.10.07 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Il caso è veramente fuori dalla mia percezione. Nei comuni di provincia abbiamo ben presente il fatto che la rappresentanza deve essere una questione di buon gusto,sobrietà,semplicità e spesa contenuta. A titolo esemplificativo,è capitato che nel mio comune l'idea di essere vicini ad una squadra si scontrasse con il peso troppo grande sulle casse comunali di una trasferta, quindi si è soprasseduto. Inviterei quindi a non generalizzare, a riprendere in maniera dura gli sprechi e le inopportunità cercando e chiedendo di PARTECIPARE.Conosco tanti amministratori che hanno fatto del low profile un valore primo non pensando di "onorare con la propria presenza gli eventi sportivi" per dare più importanza, ma che la loro presenza agli stessi sia un segno di partecipazione attiva, di prossimità e vicinanza dell'amministrazione rappresentata alla vita della propria realtà comunale. Ass allo sport Poletti Luca

Luca Poletti 31.10.07 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Il caso è veramente fuori dalla mia percezione. Nei comuni di provincia abbiamo ben presente il fatto che la rappresentanza deve essere una questione di buon gusto,sobrietà,semplicità e spesa contenuta. A titolo esemplificativo,è capitato che nel mio comune l'idea di essere vicini ad una squadra si scontrasse con il peso troppo grande sulle casse comunali di una trasferta, quindi si è soprasseduto. Inviterei quindi a non generalizzare, a riprendere in maniera dura gli sprechi e le inopportunità cercando e chiedendo di PARTECIPARE.Conosco tanti amministratori che hanno fatto del low profile un valore primo non pensando di "onorare con la propria presenza gli eventi sportivi" per dare più importanza, ma che la loro presenza agli stessi sia un segno di partecipazione attiva, di prossimità e vicinanza dell'amministrazione rappresentata alla vita della propria realtà comunale. Ass allo sport Poletti Luca

Luca Poletti 31.10.07 13:56| 
 |
Rispondi al commento

la domanda è:QUALE GIORNALISMO?
quello dei direttori multi milionari imbavagliati dalle squallide logiche di potere ?quello dei loro mille, infiniti scagnozzi,i migliori dei quali, oramai, si danno al gossip?
Guardo telegiornali che trattano di Sarkozy e sua moglie(o meglio, ex!!), leggo giornali uniformati con la squadra..ma RAGIONO ANCORA, capite?..e questo è il loro grande problema..è qualcosa di mostruoso, ma subdolo perchè perpetrato senza colpo ferire, così, col sorriso sulle labbra e penso che Orwell avesse colto nel segno; soltanto che sbagliò clamorosamente da PARTE DI CHI quanta mostruosità sarebbe arrivata..
La notizia NON ESISTE. E' MORTA..(per esempio:NESSUNO ha parlato del fatto che Andreotti sia stato condannato-PRIMO CASO NELLA STORIA!!-per aver diffamato un Giudice.SOLO MARCO TRAVAGLIO, che non ha bisogno di definizioni, lo ha fatto!io lo so solo per conoscere l'Avvocato che lo ha fatto condannare, Giuseppe Zupo)
SI LA NOTIZIA è MORTA, E SE VIVE, VIVE DISTORTA, ma NOI NON SIAMO MORTI..dico bene? “IL SONNO DELLA RAGIONE PRODUCE MOSTRI.”

monica brandi 31.10.07 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Posso fare due commenti?

Ho visto la testimonianza sul "V-Day" dei genitori di Federico Aldrovanti, ucciso da 4 poliziotti.
Volevo avere ulteriori notizie sul processo da poco iniziato? Mi scuso per l'ignoranza sul caso... non ho letto nulla dagli organi di informazione... ma devo essere proprio distratta.

Ancora...

Al prossimo V-Day, Beppe G. dai forza al tema della TRASPARENZA nell’amministrare la cosa pubblica.
Anzi fai di più, dai tu e il tuo meraviglioso gruppo di aiutanti l'esempio.
Posta i conti delle entrate e delle uscite del blog, che nessuno possa puntarti il dito contro.
Chiaro non si tratta di sfiducia nei tuoi confronti ma di dare per primo l'esempio, di dimostrare che si può essere onesti, anzi, che si deve.
La Svezia insegna!
lo slogan è semplice "maggiore trasparenza minor corruzione" questo tema è di importanza fondamentale per colpire in modo semplice la corruzione della politica italiana, trasmissioni di informazione come Reporter, ne sono il portavoce.
Per entrare nello specifico un assaggio; il politico svedese, consegna gli scontrini delle spese effettuate; telefonate, benzina di viaggi all'estero, tutto nero su bianco. Inoltre un qualunque cittadino: giornalista, impiegato o una casalinga, può chiedere negli uffici addetti (semplici da trovare), di visionare i conti o altra documentazione di qualunque politico svedese, nel tempo brevissimo di 5 minuti, senza pagare un euro o dare le proprie generalità.

A una cittadina italiana trasferitasi in Svezia fu chiesto "Perchè la mafia? Perchè la corruzione? Perchè Berlusconi?"

Che cosa rispondere?


Quando la sera, in lacrime dopo aver visto trasmissioni come Reporter, Anno zero, piena di vergogna e di rabbia, rivolgo lo spirito al cielo e prego il Padre Nostro, immagino che il Regno di Dio sia proprio la Svezia, dagli alti valori democratici e dalla burocrazia snella, veloce e trasparente.. e spero che venga, che venga presto.. almeno prima di morire.

Grazie

Rita Panarelli Commentatore certificato 31.10.07 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo scusa!
é la seconda volta che posto un commento in un area non prettamente attinente al contenenuto del mio messaggio. Ma mi aspettavo un'accesa discussione sull'ennesimo atto di irresponsabilità di questo Parlamento. Mi riferisco alla bocciatura della commissione d'inchiesta sui fattid i Genova. Giustamente il cendro destra e i loro partner occasionali per orgie entusiasiche (Di Pietro e Mastella) hanno votato contro altrimenti avrebbero dovuto insabbiare un'altra inchiesta oltre a quella della magistratura, e si sa loro sono per la riduzione delle spese della politica. "Vaffanculo!"
Al prossimo Vday ci sarò ma mi auguro che questo grande dispenser di stimoli che è il blog di beppe, non voglia portare avanti campagne politiche che tengano conto soltanto di alcune parzialità perchè di alcuni temi davvero non si parla mai.
grazie

Gabriele Gesso 31.10.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa!
é la seconda volta che posto un commento in un area non prettamente attinente al contenenuto del mio messaggio. Ma mi aspettavo un'accesa discussione sull'ennesimo atto di irresponsabilità di questo Parlamento. Mi riferisco alla bocciatura della commissione d'inchiesta sui fattid i Genova. Giustamente il cendro destra e i loro partner occasionali per orgie entusiasiche (Di Pietro e Mastella) hanno votato contro altrimenti avrebbero dovuto insabbiare un'altra inchiesta oltre a quella della magistratura, e si sa loro sono per la riduzione delle spese della politica. "Vaffanculo!"
Al prossimo Vday ci sarò ma mi auguro che questo grande dispenser di stimoli che è il blog di beppe, non voglia portare avanti campagne politiche che tengano conto soltanto di alcune parzialità perchè di alcuni temi davvero non si parla mai.
grazie

Gabriele Gesso 31.10.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Bene.... Io sicuramente ci sarò al V-Day.... Finalmente si muove qualcosa.... Finora mi sono sentita impotente, ma ora vedo uno spiraglio...
Ho sempre pensato che se tutti insieme si lotta per un'obbiettivo comune nel pieno rispetto dei diritti di tutti gli esseri umani, sicuramente qualcosa si ottiene....

Il seguente è un proverbio Africano che la dice lunga...

"Le formiche hanno detto: mettiamoci insieme e riusciremo a trasportare un'elefante"

Roberta Casali 31.10.07 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il 25 aprile ci sarà un'altro v-day? fantastico; visto che il primo me lo sono perso,ma sono riuscito a trovare il video, a questo non mancherò spero, visto che lavoro sempre.
Speriamo che questa volta ci ascoltino, ripeto secondo me bisogna fare una marcia su Roma o Milano;andare davanti al parlamento e urlare forte per farci sentire, per fargli capire che non stiamo più scherzando e che siamo arrivati davanti alle pèorte del perlamento perchè siamo liberi, perchè vogliamo delle spiegazioni perchè vogliamo sapere la verità.
vorrei che beppe lo proponesse al prox v-day e che raccogliesse le firmi per vedere quanti lo farebbero... grazie per avermi dato l'opportunità di dire la mia ancora una volta. ciao ragazz... salutatemi beppe...

Massimo Fiorillo 31.10.07 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che questa sia una Liberazione vera per la libertà di pensiero, di espressione e di stampa!

Comunità Proletarie Resistenti 31.10.07 09:56| 
 |
Rispondi al commento

In Italia esiste una linea d'ombra poco netta:
essere scambiati da aggressori ad aggrediti o viceversa è un attimo; se sei socialmente crtitico su un qualsiasi argomento risulti rompi coglioni e polemico e se ti vogliono bene ti dicono:" Vai tranquillo, vivi sereno, mica è un problema tuo, ti scaldi un pò troppo."
Nessuno e sottilineo nessuno si prende delle responsabilità tutti a passo di vacca , in fila, incazzati (tutti beppegrilliani) ma in fila...
nessuno alza la voce, nessuno è disposto a dare
dimostrazione che soprattutto nella quotidianità si deve essere diversi con piccoli gesti, forse d'esempio...
Non essere solo diversi durante le manifestazioni o come pubblico ai tuoi spettacoli, trasformati in rivoluzionari della domenica in questo pressapochismo dilagante
e schizofrentico, poi sempre in coda ruminare e lasciare i dipendenti comodi in poltrona, mi raccomando in prima fila.

saluti

Alessandro Parodi 31.10.07 09:46| 
 |
Rispondi al commento

caro Unto dal Vaffa-Signore,

mentre scendi dal Sinai con le tavole scritte dal Dito di Dio (cui solo Tu, apparentemente, hai accesso), occhio a quelli a cui distribuisci i Vaffa-bollini Blu. Forse non sempre sono cosi' allineati con la volonta' del Vaffa-Altissimo di cui sembri sentirti Gran Incontestabile Sacerdote.

Giusto un paio di esempi (solo i piu' freschi):
http://www.corriere.it/politica/07_ottobre_30/commissione_inchiesta_g8.shtml

http://www.repubblica.it/2007/10/sezioni/economia/conti-pubblici-57/societa-ponte-stretto/societa-ponte-stretto.html

Sperando di non incorrere in maledizioni eterne per aver osato criticare il Gran Sacerdote, saluto

Andrea Passarella 31.10.07 08:51| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

mino conteitano (masbas) Commentatore certificato 31.10.07 00:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vi prego,vi scongiuro di leggere il rendiconto della seduta alla camera di cui do il link ( è del 1963, ma sembra non di oggi, ma di domani):
http://legislature.camera.it/_dati/leg04/lavori/stenografici/sed0067/sed0067.pdf
C'è assolutamente tutto, addirittura si parla di casta ( riferita all'istituto superiore di sanità)
Nel link non si dice come ando' a finire: tutti reintegrati e il galantuomo chiuso per qualche anno in un armadio e spinto a dare le dimissioni.

giulio contapoco 30.10.07 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego,vi scongiuro di leggere il rendiconto della seduta alla camera di cui do il link ( è del 1963, ma sembra non di oggi, ma di domani):
http://legislature.camera.it/_dati/leg04/lavori/stenografici/sed0067/sed0067.pdf
C'è assolutamente tutto, addirittura si parla di casta ( riferita all'istituto superiore di sanità)
Nel link non si dice come ando' a finire: tutti reintegrati e il galantuomo chiuso per qualche anno in un armadio e spinto a dare le dimissioni.

giulio contapoco 30.10.07 22:48| 
 |
Rispondi al commento

sarò anche a quello...

guido fabbri 30.10.07 21:12| 
 |
Rispondi al commento

ci sarò. vi prego, prego tutti voi che non conosco: non molliamo. io non credo che beppe sia infallibile, ma sta facendo tante belle iniziative e per questo lo sostengo. e quindi prego soprattutto te, beppe: non mollare. dai ragazzi, la cambiamo l'italia. un passo alla volta

emiliano garatti 30.10.07 20:24| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
se hai visto la trasmissione Report del 28/10/07,
se hai in programma altre iniziative di legge popolare (informazione), come avviene in Svezia, propongo l'istituzione dell'obbligo alla completa ed immediata disponibilità al pubblico, di tutti i documenti d'amministrazioni pubbliche e/o aziende che vivono di contributi o servizi pubblici.
Saluti
M.C.

maurizio collodel Commentatore certificato 30.10.07 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Cari lettori,
tante belle parole, ...ma se manca l'acqua ...
Avete letto il consuntivo delle spese vive del V-day, e quanto invece è stato raccolto?
Non si può voler cambiare il mondo, se non si riescono neanche a sostenere i costi vivi di una manifestazione.
Oltre alle idee, ci vogliono i fatti, prima di scrivere ... avete fatto il bonifico?
Io non ho potuto partecipare, ma ho contribuito e credo che sia il minimo ... prima di parlare ...agire.

Antonello P 30.10.07 19:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

25 aprile 2008 già da oggi mettiamoci all'opera, dovremo essere milioni in tutte le piazze d'italia,
parliamo di questo evento,ogni giorno, da adesso, cerchiamo di coinvolgere più persone possibili, questa data deve restare nella storia!!!

angelo emo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 19:33| 
 |
Rispondi al commento

ABOLIRE L'ORDINE? SEMMAi e vero il contrario: va fatto rispettare! PERCHE' LA VERITA E UN ALTRA: E CHE IN ITALIA AD OGGI CHIUNQUE PUO SCRIVERE SUI GIORNALI!
LO DICE LART 21 DELLA COSTITUZIONE. IL PROBLEMA E QUINDI L'OPPOSTO: OGGO UN EDITORTE PUO FAR SCRIVERE CHIUQUE SUL SUO GIORNALE O FAR FARE IL GIORNALISTA TV A CHIUNQUE. SCORREETE LE TIV LOCALI E VE NE RENDERETE CONTO!
VOI PENSTE CHE SIA UNA CASTA CHE SOLO QUEI PARACULI CHE SONO ISCRITTI ALL'ORDINE POSSONO FARE I GIORNALSITI MA IN REALTA' NON E COSI'.
OGGI CANI E PORCI FANNO I GIORNALISTI E GLI EDITORI SONO QUELLI CHE CREANO I GIORNLALSITI CON L PRATICANTATO: PENSATE UN PO A COSAA SUCCEDEREBBE SE LORDINE NON CI FOSE PIU'?

marco lanotizia 30.10.07 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta voglio starci pure io!

antonello bellanca 30.10.07 18:51| 
 |
Rispondi al commento

AMMAZZATELI TUTTI,DATEMI RETTA...QUESTI CAPIRANO SOLO SE QUALCUNO SI DECIDERA' A SPACCARGLI IL CULO.

licio gelli 30.10.07 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN ALCUNI MOMENTI CRITICI, IN PASSATO, LA LEGGENDA NARRA CHE LA DC FACESSE PIANGERE LE MADONNE.

SEGNO DEL MUTARE DEI TEMPI: OGGI PIANGONO LE FORLEO!

SCUSATE, AMICI DI GRILLO CHE FREQUENTATE QUESTO BLOG IN FORMA ANONIMA E DIMOSTRATE CON GLI INSULTI IL VOSTRO TASSO DI TOLLERANZA, MA NON MI IMPRESSIONANO LE LACRIME DI UNA PM, SENTO MOLTO PIU' FORTI, ED ANCORA ATTUALI, LE SOFFERENZE INFLITTE DALLE ATROCITA' DI REGIMI LA CUI SCONFITTA SI CELEBRA IL 25 APRILE.

SE VERAMENTE AVETE A CUORE QUESTO PAESE, FERMATE LA FURIA ICONOCLASTA E RISPETTATE UNA DATA SIMBOLO COSI' FORTE; CIO' CHE VOLETE FARE, FATELO IL 24, IL 26 O QUANDO VI PARE, MA NON IL 25 APRILE.

IN CASO CONTRARIO, VOGLIATE GRADIRE IL MIO ANTICIPATO E CORDIALMENTE SENTITO VAFFA...


P.S. MA E' VERO CIO' CHE SI LEGGE SUL BLOG A PROPOSITO DELLE SPESE DI GRILLO PER LA KERMESSE DI BOLOGNA?

Nunzio Distefano 30.10.07 16:41| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La commissione contro il bordello del G8 non ci sarà! Nessun poliziotto andrà in galera, nessun manganello verrà punito. La punizione l'hanno ricevuta quelli della diaz, scritta sui muri bianchi della scuola, col sangue di ragazze e ragazzi che manifestavano per un ideale! Grazie alla Giustizia italiana,grazie mille a tutti.

che schifo 30.10.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento

beh in effetti i politici che hanno cose da nascondere fanno quadrato fra loro. ad esempio un assessore di Marcianise(CE), Ing. Giuseppe Riccio, autorizzo' un elicottero ad atterrare in citta' per farci salire un camorrista senza chiedere Autorizzazione a chi era competente in materia. Sapete questo assessore, un bravo ragazzo, e' ancora assessore, e la commissione prefettizia non gli ha trovato nulla da ridire, anche perche' Ing. Riccio si e' difeso dicendo che erano stati un consigliere e un assessore della sua maggioranza a portargli il foglio da fargli firmare, solo che il consigliere lo fermarono per possesso di cocaina di dose superiore a quella consentita come consumo personale, ma avendo un compare di matrimonio on. lo hanno rilasciato subito, anche perche' non aveva precedenti.
presto vi daro' altri nomi su politici in relazione con la camorra

andrea porres 30.10.07 15:55| 
 |
Rispondi al commento

la domanda è:QUALE GIORNALISMO?
quello dei direttori multi milionari imbavagliati dalle squallide logiche di potere ?quello dei loro mille, infiniti scagnozzi,i migliori dei quali, oramai, si danno al gossip?
Guardo telegiornali che trattano di Sarkozy e sua moglie(o meglio, ex!!), leggo giornali uniformati con la squadra..ma RAGIONO ANCORA, capite?..e questo è il loro grande problema..è qualcosa di mostruoso, ma subdolo perchè perpetrato senza colpo ferire, così, col sorriso sulle labbra e penso che Orwell avesse colto nel segno; soltanto che sbagliò clamorosamente da PARTE DI CHI quanta mostruosità sarebbe arrivata..
La notizia NON ESISTE. E' MORTA..(per esempio:NESSUNO ha parlato del fatto che Andreotti sia stato condannato-PRIMO CASO NELLA STORIA!!-per aver diffamato un Giudice.SOLO MARCO TRAVAGLIO, che non ha bisogno di definizioni, lo ha fatto!io lo so solo per conoscere l'Avvocato che lo ha fatto condannare, Giuseppe Zupo)
SI LA NOTIZIA è MORTA, E SE VIVE, VIVE DISTORTA, ma NOI NON SIAMO MORTI..dico bene? “IL SONNO DELLA RAGIONE PRODUCE MOSTRI.”

monica brandi 30.10.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento

la domanda è:QUALE GIORNALISMO?
quello dei direttori multi milionari imbavagliati dalle squallide logiche di potere ?quello dei loro mille, infiniti scagnozzi,i migliori dei quali, oramai, si danno al gossip?
Guardo telegiornali che trattano di Sarkozy e sua moglie(o meglio, ex!!), leggo giornali uniformati con la squadra..ma RAGIONO ANCORA, capite?..e questo è il loro grande problema..è qualcosa di mostruoso, ma subdolo perchè perpetrato senza colpo ferire, così, col sorriso sulle labbra e penso che Orwell avesse colto nel segno; soltanto che sbagliò clamorosamente da PARTE DI CHI quanta mostruosità sarebbe arrivata..
La notizia NON ESISTE. E' MORTA..(per esempio:NESSUNO ha parlato del fatto che Andreotti sia stato condannato-PRIMO CASO NELLA STORIA!!-per aver diffamato un Giudice.SOLO MARCO TRAVAGLIO, che non ha bisogno di definizioni, lo ha fatto!io lo so solo per conoscere l'Avvocato che lo ha fatto condannare, Giuseppe Zupo)
SI LA NOTIZIA è MORTA, E SE VIVE, VIVE DISTORTA, ma NOI NON SIAMO MORTI..dico bene? “IL SONNO DELLA RAGIONE PRODUCE MOSTRI.”

monica brandi 30.10.07 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
tutta la mia stima , ammirazione e sostegno per questo bollettino quotidiano, per tenerci svegli e all'erta . Siamo tutti ragazzi di buona volontà ma c'è sempre bisogno di un "trainer " altrimenti credo che anche le migliori potenzialità possono essere disperse e si perde di vista l' obiettivo. CIOE' RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CITTADINI VOTANTI E CONTRIBUENTI.
Ho visto i conteggi del V -day , tante spese e poche entrate. NON MI SEMBRA GIUSTO. Vorrei inviare un contributo tardivo. CHIEDO LE COORDINTATE .
Su la testa!

angela bertani 30.10.07 15:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mai giorno migliore poteva essere scelto per il V-Day....... Mitico Grillo e mitici NOI italiani incazzati!!!

Sara Nieddu 30.10.07 14:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe non mollare,
vorrebbero toglierci anche la parola, ma se dovessero riuscirci sarebbe la fine: ci trasformerebbero in pecore da produzione di reddito (il loro).
La parola è l'ultima arma che ci resta, è la Voce della rivoluzione, è l'espressione dell'esistenza stessa, è un urlo nella notte, che rimane impresso in modo indelebile nella mente del carnefice, è la risposta al silenzio dell'omertà di chi non può o non vuole alzare la voce.
La sola forza che può cambiarte qualcosa, e smuovere i cervelli intorpiditi di milioni di persone, la sola forza che ha il potere di smuovere le coscenze sopite, la sola nostra prima ed ultima risorsa, in risposta alle umiliazioni a cui ogni giorno siamo sfacciatamente sottoposti, è la Parola
Quindi Beppe a nome di tutti noi fatti sentire: siamo con te!

miss smile 30.10.07 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti, promuoviamo anche un v-day per l'abolizione degli albi in generale, commercialisti, avvocati e così via, che tra apprendistato e esami di stato tolgono il piacere e la voglia di lavorare, oltre allo sfruttamento dei giovani da parte delle categorie sopracitate! Lavorare è un diritto, il mercato screma l'ignoranza e l'inettitudine degli autonomi incapaci!

barbara Landini 30.10.07 14:21| 
 |
Rispondi al commento

IO CI SARO'.................!!!!!!!!!

gianni aiello 30.10.07 14:17| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE DATTE NA SVEGLIA!! IL 25 APRILE E'TARDI!!
FACCIAMOLO PRIMA STO V-DAY... ANZI.. BISOGNEREBBE FARNE UNO AL MESE..

un ITALIANO stufo 30.10.07 14:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LA MARGHERITA TRENTINA PEGGIO DELLA GRAMIGNA:
CHIEDO SCUSA ALLA GRAMIGNA, vecchia pianta che difficilmente estirpabile, se la confronto con la margherita trentina, ben inteso non come fiore, ma come movimento politico :da l'adige "La legge elettorale del 2003 ha comportato un aumento del numero dei politici provinciali da 35 a 44 con una crescita dei costi di 6,5 milioni di euro in indennità, senza contare l'aumento in quattro anni dei costi dei gruppi consiliari di 4,5 milioni di euro per adeguare le sedi e il personale dei gruppi" http://www.ladige.it/...
bene e che dire nulla se non che le PALLE ORMAI SONO FINITE SOTTO AI PIEDI, E FANNO MOLTO MALE..... il civilissimo Trentino hops pardon scusate, LA CIVILISSIMA REPUBBLICA DELLE BANANE INVERNALI DEL TRENTINO... ha sfoderato ancora il suo non plus ultras. VERGONARSI E' POCO E' DAVVERO POCO.
CONSIGLIO: SCIVETE A DELAI ED A TUTTI I PARTITI TRENTINI, e non abbiate paura a MANDARLI TUTTI A FANCULO
ANDATE TUTTI A FANCULO, PRIMA O POI VEDRETE CHE FINIRA' SI DEVE FINIRE DEVE FINIRE PRIMA O POI.

LUCIANO RADOANI Commentatore certificato 30.10.07 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!!
Che bello il V-day il 25 di aprile; LA LIBERAZIONE!!!! Magari!!! C'hanno veramente rotto il cazzo questi dipendenti dello Stato!!!! Speriamo che si smuova qualcosa perchè ne abbiamo veramente i cojoni pieni!!!!!!!!!!!!
Vai Beppe non mollare mai!!!!

Patrizio Patrizio 30.10.07 13:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

al servizio della città. occhio però, al servizio della città, non dell'Amministrazione comunale, non dei partiti.
allora: ben vengano le sovvenzioni pubbliche, ma solo a servizi di qualità, indipendenti, e soprattutto, che non ricevono altre forme di finanziamento! aboliamo i regali che i partiti fanno ai giornali, aboliamo i giornali di partito, oppure vietiamo che vi sia scritto sopra "indipendente". obblighiamo, anzi, a scrivere "giornale di destra" "quotidiano comunista" "rivista democristiana".

non è un problema di regole, ma di Business: i giornali sono vere e proprie aziende private che cercano di vendere vendere e vendere. infatti, fanno quasi più schifo della tv! il marcio sta nell'editoria, non nella redazione. Vaffanculo va detto agli editori, non ai giornalisti.

propongo:

di diminuire il numero dei giornali generalisti attraverso la specializzazione: a che mi serve leggere di economia sulla Repubblica? mi compro il sole24ore? a che mi serve leggere di cinema su Libero? mi compro La Nottola.

abbassare il costo dei giornali: se mi fai sorbire il 40% dello spazio di pubblicità non ti do una lira! o levi la pubblicità,o levi il prezzo di vendita! ci sono regole precise per questo!vaffanculo!

diffondere l'alfabetizzazione in Italia, il Paese con meno copie vendute procapite.

eliminare la distribuzione degli inserti (libri, dvd,cd,enciclopedie) in edicola.

METTERE LA DEONTOLOGIA AL PRIMO POSTO: etica, ci vuole etica, etica etica etica! sennò Vaffanculo, vado su Internet.

ma anche Internet...di problemi ce ne ha. e tanti.

sono giornalisti quelli di internet? è un giornalista chi fa info indipendente sul proprio blog? sì. deve essere iscirtto all'ordine. manco per niente! deve pagare tasse, registrare copiright o simili? manco se ti spari!

ma questa è un'altra storia, mi sono già dilungato troppo!

W la Libertà


vorrei contribuire con la mia opinione:

Di certo i Giornalisti sono una delle tante Caste che abbiamo in Italia, insieme agli industriali, i professori universitari, l'avvocatura, i medici, e mafiosi di ogni genere.
di certo i Giornali Traditori hanno prima incensato Grillo mettendo la sua faccia su tutte le prime pagine e facendo lunghe inchieste e contribuendo non poco a pubblicizzare le sue battaglie.
ad un certo punto, quando Grillo se l'è presa anche con loro, e quando hanno visto che la rete stava per far vacillare il loro trono nelle varie redazioni (non sono di quelli che pensano che internet soppianterà la carta stampata, questo è chiaro!), hanno fatto un cordone sanitario ancti-grillo, anti-deriva populistica, anti-parolacce in pubblico (e questo è veramente ipocrita, vista l'immoralità dei servizi e delle pubbicità ospitate sulle varie testate e in tv).
allora, per tutti questi voltagabbana propongo un sonoro VAFFANCULO.
ma non sono così daccordo con quanto proposto per il "V-day II:

abolire l'ordine: io nell'ordine ho faticato per entrarci, ho lavorato gratis per 2 anni e mezzo, ho pagato e pago ogni anno un sacco di soldi per il tesserino. privilegi: nessuno, zero!
l'ordine serve a garantire, anche, la professionalità di chi è giornalista. ma siamo in Italia e ogni punto di forza diventa un punto di debolezza: si è costituito un Baronato che mette nelle redazioni i lacchè dei partiti e lascia per strada tanti professionisti validi. il rovescio della medaglia. inoltre non dimentichiamo che per diventare professionista bisogna passare un Esame di Stato!
allora: è un problema di regole e di trasparenza. a che quì, la cittadinanza è chiamata a vigilare sulla giusta applicazione delle regole, o sulla creazione di nuove regole.

sovvenzioni pubbliche: i giornali servono, prima che a intrattenere, ad informare, offrono quindi un servizio. nelle piccole realtà locali ritengo sia anche giusto che siano dati aiuti a cittadini che si mettono al servizio della ci

Matteo Orlando - Cerveteri 30.10.07 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Ci sarò... ma speravo molto prima. Vorrà dire che questo inverno sarà davvero rigido!!!!!

Stefano di Modugno Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Sembrerebbe un OT ma non lo è,e mi spiego: Come mai non si para più di MUCCA PAZZA ?,DI INFLUENZA AVIARIA ?,DI BIRMANIA ?,DI NINO ?,DI NINA ?(GLI SCOMBUSSOLAMENTI DEL CLIMA),?
FORZA,carta stampata "stupiscici",inventa qualcosa che non ci faccia "pensare".
Mi rivolgo a TUTTA LA CARTA STAMPATA.
GRAZIE.!!!!!!!

juvi jolly Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 12:51| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Progetto Televisione di Democrazia Diretta - DDTV
Visto che
1)Si sente sempre maggiore necessità di una Informazione corretta e libera
2)I canali televisivi pubblici e privati sono assoggetati a poteri nemmeno tanto occulti
3)Il prossimo V-Day organizzato da Beppe Grillo è giustamente dedicato all'Informazione
4) [troncato x motivi di spazio, testo completo su http://www.chiacchio.net/DDTV.htm]

Ho deciso di creare una pseudo-TELEVISIONE per la Democrazia Diretta utilizzando la Rete.

Tale progetto, geniale nella sua semplicità, sarà articolato in questo modo:

1)Se dovessero oscurare il mio sito, spararmi o corrompermi il progetto, se sufficientemente avviato, andrà avanti da se senza bisogno di un coordinatore(se il coordinatore c'è avanza più rapidamente)
2)Chiunque può far liberamente nascere un progetto parallelo a questo o ereditare questo in caso di una mia dipartita
3)Chiunque può partecipare nei seguenti modi
3.1)Inserendo nella TV di Democrazia Diretta i documenti (film,video, audio,ebooks,software etc) che ritiene di voler mettere a disposizione. L'inserimento è oltremodo semplice,basta
3.1.1 Utilizzare Emule
3.1.2 Inserire nel nome dei documenti la dicitura "DDTV" oppure "Democrazia Diretta TV" o entrambe (i documenti devono essere nelle proprie cartelle condivise)
3.2 Cercando e scaricando i documenti utilizzando le parole chiave "DDTV", "Democrazia Diretta TV"
3.3 Visionando i documenti e non cancellando dalle proprie cartelle condivise quelli ritenuti maggiormente validi.I documenti effettivamente validi otterranno così un maggior numero di fonti
3.4 Ricopiando, inviando via email o ripostando nei blogs-forums questo manifesto liberamente ed assiduamente

Mi impegno a curare le fasi iniziali di questo progetto,senza scopo di lucro,anche fornendo delucidazioni tecniche/operative e di opportunità di quanto ideato

Commenti e voti saranno tenuti in considerazione x il prosieguo

Ettore Chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore

Ettore Chiacchio Commentatore certificato 30.10.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

OK, ci sarò, almeno spero. Ricordo ancora il 25 aprile 1945. Quante speranze !

Federico V. Tenti Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Apc-EDITORIA/ LEVI: SINGOLO BLOGGER SFUGGE A INTERESSE LEGGE
Necessario conoscere mercato Internet
Roma, 30 ott. (Apcom) - L'iscrizione obbligatoria di tutti gli operatori della comunicazione al Roc (il registro depositato presso l'Agcom) non riguarderà i blog. Lo ha ribadito il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all'Editoria, Ricardo Franco Levi, ascoltato in commissione Cultura alla Camera, dove ha preso avvio l'iter del ddl che regolamenta il settore. La 'registrazione', ha sottolineato piú volte il sottosegretario, riguarderà chi opera nel settore con fini imprenditoriali, comprendendo chi è attivo sulla rete, senza interessare il privato che utilizza internet, "il singolo ragazzo che opera sui blog. Lo dico col cuore e col cervello - ha assicurato Levi - controllare questi soggetti sfugge all'interesse stesso di questa legge".

L'obiettivo è invece quello di avere "un mercato aperto e libero per comunicare" e, nello stesso tempo, "regolato, in modo che non ci siano operatori troppo forti che violano le leggi della concorrenza e del pluralismo". Un'esigenza che riguarda tutto il settore dell'editoria e che si deve allargare, giocoforza, anche alla rete. A cominciare dal fatto che "siamo tutti concordi, credo, nell'affermare che il giornale on line deve avere le stesse caratteristiche di responsabilità del giornale di carta" ha spiegato Levi. Ma non solo: è necessario "conoscere gli operatori che condizionano il mercato attraverso, ad esempio, la distribuzione e la raccolta pubblicitaria su internet". Per la carta stampata, d'altronde, esistono già "limitazioni alla tiratura e altri vincoli: non vogliamo soffocare le voci piú piccole, ma non sappiamo come puó diventare il mercato della pubblicità, quindi non possiamo escludere internet da questa conoscenza del mercato". In sostanza, il rischio è che anche utilizzando la rete "grandi operatori potrebbero acquisire posizioni dominanti.

Francesco S. Commentatore certificato 30.10.07 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, metti in cantiere un giornale fatto da giornalisti veri.
E noi contribuiremo.
Ciao a tutti

Luciano Colletti G. 30.10.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Ieri,come sta facendo ormai da tempo,il nostro

Presidente Napolitano ha dato la sua lezione in

cattedra.Non è colpa dell'euro se in Italia la vita

è piu' cara.Negli altri paesi dell'area EURO non è

successo.Ma il Presidente forse non sà che negli

altri paesi prima dell'entrata in vigore della

moneta unica ragionavano già in piccoli numeri e

davano il giusto valore anche alle monetine?Non

aveva forse ragione Craxi quando nel lontano '80

voleva introdurre la famosa "LIRA

PESANTE"?Ricordate?Sicuramente saremmo stati

preparati all'evento (che all'epoca non era ancora

in progetto).Questo spiega anche come sono piu'

preparati di noi i nostri nonni che con i centesimi

ci avevano avuto già a che fare.E poi,non era

prevedibile che coniando le monete da 1 e 2 E. gli

avremmo dato assai meno valore?E che dire del

cambio,(sicuramente a noi sfavorevole) a

1936,27.Tutti i prezzi si sono praticamente

raddoppiati,ogni cosa che costava 5.000 Lire con

l'avvento della moneta unica è venuta a costare 5E.E

così via con tutto,per non parlare delle case che il

costo si è quadruplicato...E potrei fare anche

tantissimi altri esempi...L'unica cosa che è rimasta

invariata è lo stipendio,quello è stato spaccato

proprio al CENTESIMO,e quindi essendo la vita il

doppio piu' cara lo stipendio ha perso almeno metà

del suo valore.A questo si aggiunge la spaventosa

politica fiscale di questo governo.Ho una famiglia

numerosa(quattro figli ed uno in arrivo tra poco

piu' di un mese)e credetemi i costi sono davvero

insostenibili.Ma con tanti sacrifici riusciamo a

tirare avanti.Con la passata legislatura si era

arriv a pagare un IRPEF in busta paga del

24%circa...Sapete quAnt'è adesso?????Il

38% a fronte di uno stipendio annuo lordo di circa 29.000 E........Alla faccia della famiglia.....Quando si

decideranno davvero ad aiutarci???Ma mi chiedo:uno

come Prodi ch

DONATO B. Commentatore certificato 30.10.07 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Scusate la lunghezza del mess. ma qualcuno sa cosa ci sia di vero in quanto sotto riportato?

C'è una cosa che non si deve sapere in giro: si può parlare di tutto ma non di questo, perché potrebbe capovolgere il sistema...

Si definisce Signoraggio il profitto che nasce dalla differenza tra il valore nominale della moneta (cioè il valore numerico scritto sopra) e i costi sostenuti per produrla. I profitti del signoraggio, o rendita monetaria, li prende chi emette moneta...

Oggi il “signore del feudo” non c'è più. Ma il signoraggio continua ad essere riscosso dalle Banche Centrali, per realizzare e prolungare una frode colossale nata e cresciuta a causa di ignoranza, censura, disinformazione, connivenza, collusione e corruzione. Una truffa che provoca direttamente il più grande trasferimento esistente al mondo di ricchezza pubblica (e quindi di potere) in mani private.

Tutti i proventi del signoraggio vanno purtroppo nelle tasche di una ristretta cerchia di privati. Ma la potente combriccola ha pure, nel frattempo, escogitato un'altra truffa ancora peggiore per tenerci tutti soggiogati.

Il MONOPOLIO dell'emissione della cartamoneta Euro (€) appartiene alla Banca Centrale Europea...
...
Ecco cosa succede: la banca centrale privata stampa la carta-moneta e LA PRESTA per l'importo pari al VALORE NOMINALE CHE C'È SCRITTO SOPRA agli Stati nazionali in cambio di titoli di debito pubblico gravati di interesse annuo deciso dalla stessa in modo arbitrario. In questo modo la restituzione di una banconota da 100 Euro costata alla BCE 0,03 Euro viene a costare allo Stato 100 Euro, con un profitto per gli azionisti della BCE di 100 - 0,03 = €99,97 ...e se è pagato dopo un anno il costo per la comunità nazionale arriva a 102,5 Euro con un tasso di interesse del 2.5%.
Con questo tasso, che sembrerebbe irrisorio, il debito costituito da tutte le banconote emesse in uno Stato raddoppia ogni 29 anni!!

Testo completo su http://www.enigmievidenti.com/

Federico Maria Robatto Commentatore certificato 30.10.07 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti,ogni mattina ascolto le ultime notizie e le prime pagine dei giornali,quello che mi ha colpito oggi è l'appello del Papa ai farmacisti'premetto che sono credente ma non riconosco per niente l'istituzione Chiesa che secondo Me altro non è che una cosa fortemente voluta dagli uomini e per niente da DIO,ed è stata creata esclusivamente per farci credere quello che predicano ma che in realtà non fanno.Non sono pro aborto,(ho una famiglia con quattro bambini ed un altra sta per arrivare a dicembre),ma sono per la libertà di scelta,se un individuo non se la sente di poter avere un bambino deve poter scegliere.E poi,perchè la chiesa,(visto che predica tanto bene e razzola male)non dà la possibilità ai suoi "dipendenti" la possibilità di avere una responsabilità tanto bella quanto grande,di poter metter su' FAMIGLIA?Ma forse per loro è una responsabilità troppo grande!!!!Un saluto a tutti.

DONATO B. Commentatore certificato 30.10.07 10:52| 
 |
Rispondi al commento

BRAVI!

E QUANDO SARETE TUTTI IN PIAZZA, INVECE DI GRIDARE VAFF.,

URLATE: BEEEEEEEHH!!!! BEEEEEEHHH!

BRANCO DI PECORE IN CERCA DI UN PASTORE!

IL SIG. GRILLO SARA' FIERO DELLE SUE CREATURE!

Gianluca Mei 30.10.07 10:50| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Sig. Beppe Grillo,
se si riesce a mettere in pratica tutto quello che hai scritto il 27 Ottobre, ovvero l’illustrazione in diretta alla Camera delle proposte derivanti dalla raccolta delle firme al V-Day, assisteremo veramente ad una cosa inedita in questo STATO OBSOLETO.
Per quanto riguarda il V-Day sull’informazione, se Tu ritieni appropriato il 25 Aprile sono con Te, ma deve essere un qualcosa di MAGICO che faccia rimanere ancora più di merda tutte le persone interessate/disoneste a mantenere le cose come stanno in questo ARCAICO PAESE.
Grazie e NON MOLLARE siamo con Te.

sandro m. 30.10.07 10:38| 
 |
Rispondi al commento

CIAO
VOLEVO SOLO DIRE CHE SONO SERIAMENTE PREOCCUPATO DAL MIO ATTEGIAMENTO IN GENERALE PER TUTTO QUELLO CHE SI VIENE A SAPERE E CHE POI NON CI SIA MODO DI PORRE RIMEDIO

carlo campana 30.10.07 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Siamo con te Beppe

Maurizio F. Commentatore certificato 30.10.07 09:36| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di politica, stganno per svendere altri 1000 alloggi pubblici attraverso l'ATER ad un prezzo stimato in molti casi un decimo del valore di mercato ed in zone di prestigio. Un patrimonio pubblico regalato. Non comprendo perché molti giovani non riescono non solo a comprare,ma anche ad affittare una casa ed altri soggetti la comprano o l'affittano ad un decimo del valore in zone di prestigio. Tra l'altro i giovani non hanno speranze in quanto ormai in certi settori in Italia la produzione si fa con precari o clandestini che stanno zitti per paura del rimpatrio ed è la criminalità organizzata che li arruola utilizzandoli direttamente o affittando le loro braccia. Sono i nuovi schiavi. Come possono le imprese oneste competere sul mercato con questa criminalità. Oppure, multinazionali compiacenti con i governi oligarchici del terzo mondo, spostano la loro produzione in paesi dove non esistono diritti sociali e direi umani in genere. Logicamente non si produce più in Europo quando si dispone di schiavi all'estero. E' contro questa schiavitù che danneggia principalmente le piccole e medie aziende radicate nel territorio che occorrerebbe muoversi. La globalizzazione sta globalizzando la schiavitù. Un capitalismo senza più regole e alleato con i governi per mangiare insieme creando sempre più un maggior divario fra ricchi e poveri, facendo sparire le imprese che vogliono essere in regola e vogliono pagare la gente per quello che lavora. IImprese che sono costrette ad uscire dal mercato.

ROBERTO SCANNAPIECO 30.10.07 09:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bravo Grillo
andiamo contro questi giornalisti.
Quelli che dicono che VORREBBERO scrivere la verità ma che la decisione finale non spetta a loro bensì ai loro direttori, quelli che che credono che mentire per rendere un articolo più interessante sia lecito, quelli che vedono apporre le loro firme sotto articoli che non avrebbero mai e poi mai scritto e non reagiscono, e tutto per 400 euro al mese!!!
Se non hanno il coraggio di fare il loro lavoro che ne facciano un altro. Il cambiamento deve partire ANCHE da loro.

stufa di essere ...ignorante Commentatore certificato 30.10.07 08:50| 
 |
Rispondi al commento

grande BEPPE facciamo qualcosa anche per i magistrati non possiamo abbandonarli cosi', loro si meritano tutta la nostra stima e vanno difesi come la nostra stessa vita.
mi viene da piangere a pensare di vivere in un paese dove non c'e giustizia e dove le notizie vere le devo leggere sui blog o sulla stampa estera.
mi viene da piangere pensare che c'è tanta gente onesta rappresentata da veri banditi .
mi viene da piangere quando con lo stipendio non arrivo nemmeno alla terza settimana e c'è chi con le nostre tasse fà le vacanze sugli yacht.
mi viene da piangere anche quando vedo che nessuno fà niente per questo che paese sta andando a rotoli ma fanno di tutto per mangiarsi quello che rimane.

gianni petrone 30.10.07 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono certamente giornalisti che guadagnano 1 milione di euro leccando il fondo dei potenti ma molti di più che fanno la fame. Abolire l'ordine? Si può fare e non è nemmeno pericoloso come con dottori o ingegneri. C'è stato anche un referendum che non ottenne il quorum.
MA SE MUTIAMO I GIORNALISTI IN COMUNI IMPIEGATI COSA CAMBIA? Ci sono garanzie in più o in meno? L'Ordine in realtà funziona poco e male, di fatto avalla le scelte degli editori che sono i veri decisori su chi può scrivere in un giornale. Qualche volta si erge a giudice deontologico, quando scopre (come è accaduto) che un giornalista era in forza ai servizi segreti. Ma anche un giornalista radiato può scrivere; lo può fare chiunque dentro e fuori dall'Ordine con le garanzie all'ART21 della costituzione. E un editore può benissimo far scrivere agenti segreti, delinquenti, pubblicitari, politici. Se guardiamo ad altri Paesi dove non c'è l'Ordine dei Giornalisti, magari hanno anche meno monopoli editoriali, meno finanziamenti pubblici, meno conflitti d'interessi a livello della proprietà editoriale, e soprattutto una giustizia che controlla e funziona in tempi accettabili. Va bene prendere i modelli dall'estero, ma facciamolo per intero!!!!

Peter Amico 30.10.07 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non parlano più di Birmania....

antonio salvo 30.10.07 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno che pensi a quei poveri genitori distrutti da un dolore che nessuno si augurerebbe mai di conoscere .. bisognerebbe augurarlo, cosicchè lo conoscano, ai responsabili e ai difensori di codesti assassini che noialtri genitori continuiamo a stipendiare con le nostre tasse, sudate.

Antonio Fallena 30.10.07 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno che pensi a quei poveri genitori distrutti da un dolore che nessuno si augurerebbe mai di conoscere .. bisognerebbe augurarlo, cosicchè lo conoscano, ai responsabili e ai difensori di codesti assassini che noialtri genitori continuiamo a stipendiare con le nostre tasse, sudate.

Antonio Fallena 30.10.07 01:01| 
 |
Rispondi al commento

25 aprile 2008

ci sarò

Qualcuno pensa che sia la data sbagliata perchè coincide con la commemorazione della Liberazione?

E non vi viene in mente che sia attualmente, dico ora, adesso, da allora, in un regime????
Non lo vedi che da 40 anni ci sono le stesse persone al potere????
Non lo vedi che i giornali scrivono tutti la stessa cosa? che non fanno passare le informazioni vere?

Lo sai cosa hanno discusso oggi in Parlamento?
Lo sai cosa ha fatto oggi come suo lavoro il Ministro di Grazia e Giustizia? oppure il suo collega alle infrastrutture?

NO, non lo sai...
i TG fanno solo gli spot pubblicitari dei politici-fascisti che controllano il loro potere su questo paese e sui suoi cittadini.

Siamo in un regime

Tu non sei libero

E allora perchè non fare il V-Day dal vero braccio "armato" del regime che è proprio l'informazione?

il 25 aprile 2008 è perfetto

è il tempo minimo necessario per organizzarlo bene

nicola salvi 30.10.07 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Avete sentito Violante da Lucia Annunziata?
vorrebbe una legge elettorale con lo sbarramento, ma che consanta ai piccoli di esistere ..!!!!!!!!

http://www.inmezzora.rai.it/R2_paginaSpalla/0,11017,1067002--492,00.html

Sasa V. Commentatore certificato 30.10.07 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con l'eliminazione dei finanziamenti ai giornali, ma non mi sembra opportuno anche togliere l'albo dei giornalisti. I problemi non dipendono da quest'ultimo.

Matteo Casali Commentatore in marcia al V2day 30.10.07 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a parlare di informazione in un paese dove tutti i media e l'editoria sono in mano a potentati politici o economici,i quali non hanno come interesse primario l'informazione?Dove tra disinformazione criminale e disinteresse istituzionale si cerca di far approvare leggi liberticide come la recente Prodi-Levi?E dove si coltiva la stupidita'e l'appiattimento nel 80% della tv pubblica,manco la tele servisse solo ad ammansuire e rincoglionire!Smettiamola di farci prendere per il culo,al prossimo vDay tutti in piazza,piu' saremo e meno ci potranno ignorare!

Alessandro G. Commentatore certificato 30.10.07 00:15| 
 |
Rispondi al commento

POLIZZIOTTI BASTARDIIIIIIIIIIII
CREDETE DI AVERE CHISSA QUALE POTERE DI COMANDARE TUTTO SOLO PERCHE AVETE UNA DIVISA DI MERDA...

BASTARDI"!!!!

ilaria R. 29.10.07 23:50| 
 |
Rispondi al commento

POLIZZIOTTI BASTARDIIIIIIIIIIII
CREDETE DI AVERE CHISSA QUALE POTERE DI COMANDARE TUTTO SOLO PERCHE AVETE UNA DIVISA DI MERDA...

BASTARDI"!!!!

ilaria R. 29.10.07 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Povera rete. Il bavaglio che mastella e soci vorrebbero metterle è solo l'ultima minella di una campagna diffamatoria verso il web che i mezzucci d'informazione nostrani menano da quando si è iniziato seriamente a parlarne.
Ultimo esempio nell'edizione prandiale di oggi di studio aperto: presentando il cretino del giorno - ahimè italiano - con la sua geniale pensata di procurarsi qualche cicatrice indelebile a beneficio di youtube, la giornalista andava in chiosa ventilando il rischio emulazione di tanto perigliose abitudini nel nostro bel paese, tutto per colpa della rete brutta e cattiva che non purga i suoi contenuti e che non si cura delle anime belle.
Ma quanti saranno gli italiani che quotidianamente visitano youtube? Non lo so, temo però molti meno delle milionate che quotidianamente si puppano 'sto capolavoro di telegiornale.
Sicchè, metti caso l'emorragia di emulatori autolesionisti scatti davvero, a chi bisognerebbe dire grazie?

Stefano Prada 29.10.07 23:22| 
 |
Rispondi al commento

si...vai beppe ci sono anche io....!!!!

Antonio Trupa 29.10.07 23:21| 
 |
Rispondi al commento

CON TUTTI I MIEI LIMITI,
TI APPOGGERò SEMPRE...LOGICAMENTE SE CONTINUERAI SULLA STRADA DEL BENE CONTRO IL MALE..
LUCA
CIAO

finisseur 175 29.10.07 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Voglio manifestare il mio sconerto riguardo la scelta del 25 aprile per la manifestazione sull'informazione. Il 25 aprile del 1945 l'Italia è stata definitivamente liberata dall'oppressione nazifascista e ogni anno il 25 aprile dev'essere celebrata la memoria di tale avvenimento, è una data simbolo intrisa di storia, non è un giorno come gli altri; spero che il signor Grillo rispetti tale data scegliendo un altro giorno per la sua iniziativa e mi auguro che anche gli altri utenti sensibili a tale tema facciano pressione sul signor Grillo affinché sposti la data dell'iniziativa e lasci al 25 aprile la sua dignità ed il suo alto valore storico, un giorno glorioso per l'Italia, il giorno del riscatto

Andrej Vescovi 29.10.07 22:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Togliere i finanziamenti agli editori e alla carta stampata è sacrosanto! La semplice applicazione di un vecchio principio liberale consentirà ai lettori di promuovere testate o contenuti che realmente vogliono con i loro soldi. Passando dalla stampa alla tv occorre inoltre togliere il canone RAI, o perlomeno distribuirlo anche agli altri in base allo share. I giornalisti? Oggi sono degli schiavi, devono essere in forza a qualche schieramento per entrare e fanno come gli operatori di call center quando vendono l'ADSL alle nonnine 90enni. Se ripuliamo l'editoria. Il giornalismo è di chi lo fa davvero, con l'Ordine o col disordine. Ma dove lo fai se ovunque c'è il controllo palese o occulto dei poteri forti? Occhio a non gettare il bambino con l'acqua sporca...

Peter Amico 29.10.07 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Voglio manifestare il mio sconerto riguardo la scelta del 25 aprile per la manifestazione sull'informazione. Il 25 aprile del 1945 l'Italia è stata definitivamente liberata dall'oppressione nazifascista e ogni anno il 25 aprile dev'essere celebrata la memoria di tale avvenimento, è una data simbolo intrisa di storia, non è un giorno come gli altri; spero che il signor Grillo rispetti tale data scegliendo un altro giorno per la sua iniziativa e mi auguro che anche gli altri utenti sensibili a tale tema facciano pressione sul signor Grillo affinché sposti la data dell'iniziativa e lasci al 25 aprile la sua dignità ed il suo alto valore storico, un giorno glorioso per l'Italia, il giorno del riscatto

Andrej Vescovi 29.10.07 22:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie,sara' il piu' bel regalo di compleanno.
25/04/2008

P.S. ANTI POLITICI NON ANTI POLITICA


DA RICORDARE SEMPRE

ciccio frau 29.10.07 22:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

25 APRILE? 2008?
cos'è il titolo di un film di fantascienza?

guido zanchi 29.10.07 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Io al V-day non c'ero, ma ti assicuro che al prossimo non mancherò. Grande Beppe.

michele grieco Commentatore in marcia al V2day 29.10.07 22:21| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe
io voglio occuparmi di giornalismo d'inchiesta (in campo soprattuto ambientale) e credo che la tua iniziativa sia la conditio sine qua non lo stesso esercizio della professione del giornalista.i giornalisti che hanno delle "riserve", cosi come i parlamentari contrari all'inizaitiva parlamento pulito di dequalificano in partenza! se non si ha niente da nascondere... grazie CONTINUA CHE NOI STIAMO AL TUO FIANCO!


I mass media,sono usati dai politici cm arma x combattere la verità ke tu dici Beppe;colui ke ha inventato tale sistema s kiama "Silvio Berlusconi",e nel brutto periodo italiano ke và dal 2001 al 2006, aveva addirittura 6 canali della tv italiana.Egli riempiva di proprie opinioni il popolo della tv(ossia coloro ke leggono poco,ma guardano molta tv) in ben 6 canali su 7.Da vergogna!!Caro Beppe i famigerati "qualunquisti" sn loro, poikè hanno ttto tranne ke una filosofia politica nel loro curriculum.Popolo italiano svegliateviiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

matteo p. Commentatore certificato 29.10.07 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Donazione
Chi volesse partecipare con una donazione può farlo alle coordinate bancarie riportate:

Conto bancario intestato a Beppe Grillo
ABI 05018
CAB 12100
c/c 116276
Swift: CCRTIT2T84A
Iban: IT35B0501812100000000116276
CIN B
BANCA POPOLARE ETICA
Causale: V-day


Non fate i braccini.Aiutiamo chi non chiede,ma offre libertà di libera discussione.
Grazie per queste pagine libere,
ciao Giorgio di Novellara R.E.

giorgio mazzoni Commentatore certificato 29.10.07 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Non so se sia vero, ma mi sembra di aver percepito che per promuovere una legge regionale ci vogliano 5000 firme in calabria. Poichè ritengo in questo momento favorevole di potercela fare ti pregherei di realizzare e promuovere la raccolta di queste firme per adeguare tutti gli stipendi della politica e della pubblica amministrazione ai parametri con i quali la calabria dà i servizi in tutti i settori, in quanto non riesco più a sopportare che pur essendo gli ultimi in tutto, siamo i primi per gli stipendi e relative indennità ai politici e a tutte le cariche che la stessa attribuisce. In ultimo aggiungerei di vietare qualsiasi consulenza. Ringraziandoti cordiali saluti
Ferdinando

Ferdinando Montesanti 29.10.07 21:22| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Povera rete. Il bavaglio che mastella e soci vorrebbero metterle è solo l'ultima minella di una campagna diffamatoria verso il web che i mezzucci d'informazione nostrani menano da quando si è iniziato seriamente a parlarne.
Ultimo esempio nell'edizione prandiale di oggi di studio aperto: presentando il cretino del giorno - ahimè italiano - con la sua geniale pensata di procurarsi qualche cicatrice indelebile a beneficio di youtube, la giornalista andava in chiosa ventilando il rischio emulazione di tanto perigliose abitudini nel nostro bel paese, tutto per colpa della rete brutta e cattiva che non purga i suoi contenuti e che non si cura delle anime belle.
Ma quanti saranno gli italiani che quotidianamente visitano youtube? Non lo so, temo però molti meno delle milionate che quotidianamente si puppano 'sto capolavoro di telegiornale.
Sicchè, metti caso l'emorragia di emulatori autolesionisti scatti davvero, a chi bisognerebbe dire grazie?

Stefano Prada 29.10.07 20:53| 
 |
Rispondi al commento

vai avanti così ...... ma non fare l'errore cui tutti i politici tuoi nemici ti vorrebbero indurre e cioè buttarti in politica. Lascia stare liste civiche certificate o quant'altro.
Hai già questo potentissimo strumento per incidere pesantemente sulle elezioni ...... pensa se ognuno decidesse di non andare a votare o votare solo i candidati sconosciuti ..................

marco scherillo 29.10.07 20:48| 
 |
Rispondi al commento

I MASTELLONI E I LADRONI D'ITALIA VOGLIO SPERARE CHE MUOIANO TUTTI. STANNO PORTANDO ALLA FAME IL POPOLO ITALIANO. SONO UN'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE.LA NOSTRA ITALIA E' RIDOTTA A UNA BABILONIA-UN FINANZIERE IN PENSIONE. DAIE GIU' GRILLO A QUESTI PORCI CHE HANNO LA FACCIA COME IL LORO CULO QUANDO E' SPORCO. M.EUGENIO

moretti eugenio 29.10.07 20:42| 
 |
Rispondi al commento

il 25 4 2008 è troppo lontano

lorenz l. Commentatore certificato 29.10.07 20:35| 
 |
Rispondi al commento

v-vaticano

salvatore moretti 29.10.07 20:22| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Come già molti di voi hanno scritto,credo anche io,che la data del 25-04-2008 non sia il massimo per il prossimo V.DAY.Comunque ci fidiamo di Beppe,pero', io direi che forse è meglio farlo prima, altrimenti questa accozzaglia di politicanti ladroni si rilassa un po' troppo e non possono mica permetterselo,date le ultime avvisaglie che abbiamo loro mandato.
Grande BEPPE siamo tutti con te,non molliamo e non abbandonarci mai,COSTI QUEL CHE COSTI andiamo avanti.VAFFANCULO a mastellone,berlusconi,veltroni,mortadella.E voi giornalisti supervenduti andate AFFANCULO tante volte quanti sono i centesimi che con i finanziamenti pubblici vi fottete,ma ora basta,ora vi fottiamo NOI.
Saluti a tutti.

francesco arcangeli 29.10.07 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Congratulazioni Grillo,l'eco mediatica del V-Day ha superato le aspettative della classe dirigente politica;hanno avuto il coraggio di definire l'iniziativa categorizzandola come "anti-politica".Grillo sei più grande di Cofferati,il coniglio cinese che da sindacalista e diventato sindaco.Più grande di Giovanni Paolo II e dei suoi bigotti papa boys.La tua è comicità intelligente che si fa interprete del malessere della gente comune beffata dal potere politico e religioso.Grandiosa la tua battuta su Benedetto XVI,"amministratore delegato" della chiesa.Peccato che te la sei lasciata sfuggire al palasport di Roma.A Firenze ,Livorno hai aggiunto di rispedire il vaticano ad Avignone,previo accordo con il governo francese.Cardinale giuseppe,alias Benedetto XVI non dimentichiamo il tuo passato trascorso nella gioventù hitleriana,il docunento che da buon inquisitore hai redatto per insabbiare i casi di pedofilia presenti tra i preti.Un bambino abusato da un sacerdote è rovinato psicologicamente per tutta la vita.Vergogna.Non è lo stesso per una donna che si lascia trombare consenzientemente dal parroco.Cardinale Giordano non dimentichiamo le accuse che ti sono piombate per usura.Cardinale Ruini,ipocrita lecchino dei politici,non dimentichiamo il rito funebre negato a Welby.Cardinale Martini non dimentichiamo i tuoi doppi giochi di false aperture verso cruciali quesyioni etiche come l'eutanasia,l'uso del preservativo.Avrei voluto vederti presenziare i funerali di Welby,vorrei vederti distribuire i preservativi nei paesi africani flagellati dall'AIDS.Fai il progressista teologico solo per amore del denaro.Ti sono piaciuti i soldi avuti da Elton John,quando nel 1997 ha cantato davanti al duomo di Milano?e allora perchè non finanzi i costi legali dei Dico coprendo le spese che concernono il diritto alla reversibilità della pensione che spetterebbe all'omossesuale,dopo la morte del suo compagno?Si sa che lo IOR non fa beneficenza.Dite messa parlate di Gesù,ma rimanete MERDA.fancu

salvatore moretti 29.10.07 20:04| 
 |
Rispondi al commento

AMICI DEL BLOG – UN PO’ DI ATTENZIONE!

Vi comunico di avere appena fatto un bonifico al nostro Beppe per sostenere le spese effettuate per il V-Day. Invito tutti coloro che lo sostengono, e non solo a parole anche se necessarie anche quelle, a visualizzare i dati per il bonifico nella sezione V-Day e di effettuare un bonifico con l’home banking o domani in banca, anche di poco (io ho dato 20 euro).

Credo rappresenti un vero aiuto, soprattutto per noi stessi, se vogliamo continuare ad avere questa possibilità di far sentire la nostra voce.

Fatelo ora!

Un saluto a tutti gli amici del blog.

Roberto Di Chiara 29.10.07 19:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

AMICI DEL BLOG – UN PO’ DI ATTENZIONE!

Vi comunico di avere appena fatto un bonifico al nostro Beppe per sostenere le spese effettuate per il V-Day. Invito tutti coloro che lo sostengono, e non solo a parole anche se necessarie anche quelle, a visualizzare i dati per il bonifico nella sezione V-Day e di effettuare un bonifico con l’home banking o domani in banca, anche di poco (io ho dato 20 euro).

Credo rappresenti un vero aiuto, soprattutto per noi stessi, se vogliamo continuare ad avere questa possibilità di far sentire la nostra voce.

Fatelo ora!

Un saluto a tutti gli amici del blog.

Roberto Di Chiara 29.10.07 19:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, bisogna che gli italiani prendano coscienza di essere tali! Ossia un popolo! Sabato scorso c'era una manifestazione organizzata da m.p.i.e., contro gli sprechi della politica italiana... in dieci punti chiedeva l'abrogazione del 50% dei benifici di cui godono attualmente i ns cari dipendenti parlamentari e senatori. Eravamo in èpoche decine.. per presentare oltre 50.000 firme. Nessuno si è degnato di venire a riceverci. I giornali nn ne parlano... le tv men che meno... se i cittadini nn impugnano le loro armi (civilmente) questo paese tornerà ad essere governato dagli stranieri come prima del rinascimento! Svegliamociiiiiiiiiiiiiii

vincenzo mazzella Commentatore in marcia al V2day 29.10.07 19:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A proposito di finanziamenti all'editoria oggi ne ho sentita una bellissima!! Non bastava che i soldi li prendesse il giornale della Confindustria, ovviamente liberista quando c'è da avere mano libera ma non quando deve prendere soldi pubblici; non bastava che li prendesse Libero, e addirittura Libero Mercato, anche loro liberisti ovviamente solo quando lo Stato dovrebbe intervenire per aiutare povera gente senza lavoro o che se un lavoro lo ha non arriva a fine mese! Un inciso, avete mai provato ad andare in un ministero o ente pubblico per vedere quanti giornali vengono regalati ai dirigenti?
Dicevo della cosa bellissima..Rupert Murdoch, si, persino il miliardario australiano prenderebbe ben 10 milioni di euro per pubblicare il giornalino che contiene i programmi di Sky!! No signori, io a questi personaggi i miei soldi non li voglio più dare!!!

daniele g. Commentatore certificato 29.10.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi non centra un cazzo....ma condolianze per la perdita di un grande del cinema italiano GUIDO NICHELI.(commenda zampetti)

W IL
COMMENDA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

golconda g. Commentatore certificato 29.10.07 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Il 25 aprile è troppo tardi e non mi sembra una buona idea ... Prima Prima Prima

francesco S. 29.10.07 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Il V-day sull'informazione deve essere assolutamente associato ad un V-day sulla giustizia, non possiamo lasciare soli gli unici esponenti delle istituzioni che ancora lavorano per i cittadini!
Io credo anche che la data sia troppo lontana, che facciamo in questi 6 mesi?
Dobbiamo organizzare qualche manifestazione pro-magistrati al più presto!

Daniele Barchetta (ernest) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.07 19:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Condivido tutto,
anche se come ha detto poco tempo fa Mario Monicelli:

"un paese libero è quello dove si può vivere una vita dignitosa, non quello in cui si è liberi di dire che le cose vanno male".

Daniele P. 29.10.07 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Non so, non mi convince la data per il prossimo V-day. Il 25 aprile è e dovrebbe essere una giornata dedicata a ricordare determinate cose. Inserire un v-day, che tra l'altro ci vuole, come quello sull'informazione, può solo fare in modo che la memoria e l'importanza di quella data nella storia italiana rimangano offuscati dalle reazioni e dai commenti al v-day più che il ricordo del giorno della liberazione. Ricordiamoci che il revisionismo, l'età (62 anni), il menefreghismo, stanno facendo diventare quella "festa" sempre più lontana. Io quel giorno mi occuperei soltanto di portare in piazza tanta gente per ricordare quell'evento. Lo so, la data è sicuramente simbolica e piena di significati, ma è rischioso. Ormai la popolarità di Beppe, nel bene o nel male rischia solo di offuscare le motivazioni della festa, e penso che ci siano tante persone che non vedono l'ora di parlare di altro quel giorno. E'l'unico giorno dell'anno in cui si ricorda il macello del fascismo e della seconda guerra mondiale. io ci penserei due volte, ma poi fate come vi pare.
Io quel giorno sarò in piazza ma con le mondine a sentire e cantare i canti partigiani...

Valerio Minicucci 29.10.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrivete un volantino semplice e chiaro, di tutto quello che state facendo, di quello che avete fatto e che farete, per poter essere distribuito in ogni luogo pubblico di modo che tutti possono sapere, nonostante il silenzio dei giornali.
Basta una fotocopiatrice e ......

Ivan Rosati 29.10.07 18:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

pessima idea quella di inserirsi sulla data del 25 aprile, già di per sè controversa contando il fatto che nelle file dei grillini stanno facendo entrismo militanti di estrema destra.
il 25 aprile è già una data molto controversa perchè sovrapporsi con un V-day sull'informazione?

Diego Belletti 29.10.07 18:48| 
 |
Rispondi al commento

V-Day! V-Day! V-Day!

Il primo contro la Casta, il secondo contro i giornalisti. E vedo fioccare altre proposte, ad esempio contro la Chiesa. E' possibile proporre altre idee? Tipo, uno contro gli avvocati, ordine professionale che specula sulle disgrazie altrui? Così come uno contro i sindacalisti, pronti a tutelare con ogni mezzo i fautori dello sciopero a tutti i costi! Ed un altro contro le forze dell'ordine, meschini individui in divisa che non fanno altro che abusare del loro potere. Ed uno contro i no-global che devastano i supermercati? E ancora uno contro l'energia atomica, pericolosa ed instabile, ed uno contro l'installazione di impianti eolici che deturpano il paesaggio!
Tutto ed il contrario di tutto... perchè ormai, sulla cresta di quest'onda lanciata da Grillo, il VAFFANCULO sembra l'unica soluzione. Sicuramente più credibile un insulto che una proposta "concreta" come quella delle 350mila firme: ridondante (esiste già l'interdizione dai pubblici uffici, basterebbe far rispettare le leggi già esistenti per risolvere MOLTI problemi, o apportarvi PICCOLE modifiche); inattuabile (è ahimé anticostituzionale la retroattività dell'espulsione dei deputati "macchiati"); utopistica ed ipocrita (ma si, volemose bene tutti e famo tutti i bravi! Un bel calcione a sti' schifosi, gli unici onesti siamo noi... che se però avessimo una raccomandazione l'accetteremmo a braccia aperte!); populista (lo dimostrano il fatto che solo nel piccolo della mia cerchia di conoscenze, tra quelle 350.000 firme ce ne sono almeno 5 di persone che NON HANNO RAGIONATO - per loro stessa ammissione - ma hanno firmato solo perchè è bello dire "parlamento pulito"). Grillo, da cittadino italiano ti ringrazio per aver dato un'enorme cassa di risonanza al problema della Casta, congiuntamente alla magistrale inchiesta di Rizzo e Stella... ma vediamo di non scaturire in deliri d'onnipotenza adesso. Guarda che quel che scrivi attira consensi facili (in parte hai anche il mio).

Marco Clarizia 29.10.07 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Domani mattina telefonerò a Radio 3 per intervenire nel programma Prima Pagina e portare all'attenzione degli ascoltatori i temi del V-Day sull'informazione (visto che come volevasi dimostrare nessun media ne ha dato eco).
A breve lo inserirò anche in primo piano sul mio sito personale (www.marcocorino.it) ed a tempo debito invierò la consueta mailing list ai conoscenti più interessati. Sarà un'altra giornata importante!

Marco Corino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.07 18:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La notizia inizia a girare...


http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus//ticker/news/2007-10-29_129106222.html

Se ci sarà pubblicità le piazze di tutta italia si riempiranno con milioni di persone!!!

Grande beppe!

Andrea B. Commentatore certificato 29.10.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

V-Day! V-Day! V-Day!

Il primo contro la Casta, il secondo contro i giornalisti. E vedo fioccare altre proposte, ad esempio contro la Chiesa. E' possibile proporre altre idee? Tipo, uno contro gli avvocati, ordine professionale che specula sulle disgrazie altrui? Così come uno contro i sindacalisti, pronti a tutelare con ogni mezzo i fautori dello sciopero a tutti i costi! Ed un altro contro le forze dell'ordine, meschini individui in divisa che non fanno altro che abusare del loro potere. Ed uno contro i no-global che devastano i supermercati? E ancora uno contro l'energia atomica, pericolosa ed instabile, ed uno contro l'installazione di impianti eolici che deturpano il paesaggio!
Tutto ed il contrario di tutto... perchè ormai, sulla cresta di quest'onda lanciata da Grillo, il VAFFANCULO sembra l'unica soluzione. Sicuramente più credibile un insulto che una proposta "concreta" come quella delle 350mila firme: ridondante (esiste già l'interdizione dai pubblici uffici, basterebbe far rispettare le leggi già esistenti per risolvere MOLTI problemi, o apportarvi PICCOLE modifiche); inattuabile (è ahimé anticostituzionale la retroattività dell'espulsione dei deputati "macchiati"); utopistica ed ipocrita (ma si, volemose bene tutti e famo tutti i bravi! Un bel calcione a sti' schifosi, gli unici onesti siamo noi... che se però avessimo una raccomandazione l'accetteremmo a braccia aperte!); populista (lo dimostrano il fatto che solo nel piccolo della mia cerchia di conoscenze, tra quelle 350.000 firme ce ne sono almeno 5 di persone che NON HANNO RAGIONATO - per loro stessa ammissione - ma hanno firmato solo perchè è bello dire "parlamento pulito"). Grillo, da cittadino italiano ti ringrazio per aver dato un'enorme cassa di risonanza al problema della Casta, congiuntamente alla magistrale inchiesta di Rizzo e Stella... ma vediamo di non scaturire in deliri d'onnipotenza adesso. Guarda che quel che scrivi attira consensi facili (in parte hai anche il mio).

Marco Clarizia 29.10.07 18:30| 
 |
Rispondi al commento

guardate tutti:

http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus//ticker/news/2007-10-29_129106222.html

le notizia inizia a girare...
diamoci sotto!!!

Andrea B. Commentatore certificato 29.10.07 18:27| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe..... volevo solo dire una cosa.
Se raccogliessimo altre 350.000 o piu' firme e mandassimo tutto a chi di dovere per richiedere un referendum popolare su quanto abbiamo richiesto al 1° V-DAY e ci aggiungessimo pure quello che chiederemo al 2° ?
Sarebbe una cosa fattibile oppure non servirebbe a niente?
Un abbraccio forte e continuiamo cosi'....piu' siamo meno riusciranno ad ignorarci!!!!!

lauro.z 29.10.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento


Carissimo Beppe,

premesso che sono d'accordo con te che un v/day contro l'editoria e la casta che la governa sia una cosa meritoria , consentimi alcuni dubbi:

- la data del 25 aprile, come sai , è sacra per la sinistra tradizionale e tutti i giornali la presentaranno come una sfida alla tradizione.

- concordo con alcuni commenti che affermano che la data del 25 aprile è troppo lontana e poi cosa sarà successo nel frattempo a livello politico ?

-Questi non demorderanno nè ora nè dopo ai loro privilegi e quindi, secondo me, occorre una azione più incisiva , perchè la loro paura è tanta.

comunque la manifestazione dovrebbe tenersi a Roma.

Saluti

Oreste

oreste scalese 29.10.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe..... volevo solo dire una cosa.
Se raccogliessimo altre 350.000 o piu' firme e mandassimo tutto a chi di dovere per richiedere un referendum popolare su quanto abbiamo richiesto al 1° V-DAY e ci aggiungessimo pure quello che chiederemo al 2° ?
Sarebbe una cosa fattibile oppure non servirebbe a niente?
Un abbraccio forte e continuiamo cosi'....piu' siamo meno riusciranno ad ignorarci!!!!!

lauro.z 29.10.07 18:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

mi chiedo poi perchè per i concorsi pubblici chiedono a noi poveri mortali di avere la fedina penale pulita, quando questiladri e corrotti, con la fedina penale sporca siedono addirittura in Parlamento!
Queste sono le contraddizioni del nostro bel Paese.

m.paola Commentatore in marcia al V2day 29.10.07 18:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IL 25 APRILE NON E' LA GIORNATA IDEALE, POICHE' I GIORNALI SONO FURBI E NON SCRIVERANNO DI NOI COME "POPOLO DEL VDAY" MA SCRIVERANNO CHE "TANTISSIME PERSONE, PIU DEL PREVISTO, HANNO COMMEMORATO NELLE PIAZZE IL GIORNO DELLA LIBERAZIONE DAL NAZISMO".
BEPPE, NON SAREBBE MEGLIO UN'ALTRO GIORNO?

MIRCO CERRI 29.10.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

IL 25 APRILE NON E' LA GIORNATA IDEALE, POICHE' I GIORNALI SONO FURBI E NON SCRIVERANNO DI NOI COME "POPOLO DEL VDAY" MA SCRIVERANNO CHE "TANTISSIME PERSONE, PIU DEL PREVISTO, HANNO COMMEMORATO NELLE PIAZZE IL GIORNO DELLA LIBERAZIONE DAL NAZISMO".
BEPPE, NON SAREBBE MEGLIO UN'ALTRO GIORNO?

Mirco Cerri 29.10.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento

....SUCA .... dovete succare politici LADRI... vogliamo la verità sul G8, e non reati prescritti per gli sbirri...
Andiamocene tutti in Svezia dove c'è trasparenza!

nico me (4mori) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.07 17:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono daccordissimo!!!!
Non vedo l'ora che arrivi il prossimo v-day!
Anzi è troppo in là! Bisognerebbe farne uno al mese per ricordare ai nostri politici che ci siamo sempre, li controlliamo quotidianamente e ormai non sfuggiranno più al nostro controllo!! Lo hanno fatto per troppo tempo. Basta! Ora la parola a noi cittadini comuni mortali...

Norma

norma rastelli 29.10.07 17:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di finanziamenti all'editoria oggi ne ho sentita una bellissima!! Non bastava che i soldi li prendesse il giornale della Confindustria, ovviamente liberista quando c'è da avere mano libera ma non quando deve prendere soldi pubblici; non bastava che li prendesse Libero, e addirittura Libero Mercato, anche loro liberisti ovviamente solo quando lo Stato dovrebbe intervenire per aiutare povera gente senza lavoro o che se un lavoro lo ha non arriva a fine mese! Un inciso, avete mai provato ad andare in un ministero o ente pubblico per vedere quanti giornali vengono regalati ai dirigenti?
Dicevo della cosa bellissima..Rupert Murdoch, si, persino il miliardario australiano prenderebbe ben 10 milioni di euro per pubblicare il giornalino che contiene i programmi di Sky!! No signori, io a questi personaggi i miei soldi non li voglio più dare!!

daniele g. Commentatore certificato 29.10.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

la domanda è:QUALE GIORNALISMO?
quello dei direttori multi milionari imbavagliati dalle squallide logiche di potere ?quello dei loro mille, infiniti scagnozzi,i migliori dei quali, oramai, si danno al gossip?
Guardo telegiornali che trattano di Sarkozy e sua moglie(o meglio, ex!!), leggo giornali uniformati con la squadra..ma RAGIONO ANCORA, capite?..e questo è il loro grande problema..è qualcosa di mostruoso, ma subdolo perchè perpetrato senza colpo ferire, così, col sorriso sulle labbra e penso che Orwell avesse colto nel segno; soltanto che sbagliò clamorosamente da PARTE DI CHI quanta mostruosità sarebbe arrivata..
La notizia NON ESISTE. E' MORTA..(per esempio:NESSUNO ha parlato del fatto che Andreotti sia stato condannato-PRIMO CASO NELLA STORIA!!-per aver diffamato un Giudice.SOLO MARCO TRAVAGLIO, che non ha bisogno di definizioni, lo ha fatto!io lo so solo per conoscere l'Avvocato che lo ha fatto condannare, Giuseppe Zupo)
SI LA NOTIZIA è MORTA, E SE VIVE, VIVE DISTORTA, ma NOI NON SIAMO MORTI..
avete capito bene??

monica brandi 29.10.07 17:40| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

***AIUTATEMI***

fate un CUT and PASTE di questo messaggio!!!

*F*A*C*C*I*A*M*O*L*O*
P*A*S*S*A*R*E

(votate questo commento e diffondete su questo BLOG e su quello dei prossimi giorni)

###################################################
MANIFESTAZIONE PRO-MAGISTRATURA forleo-demagistris

###################################################
SABATO 3 NOVEMBRE ore 10h00

###################################################
P.ZZA DELLA REPUBBLICA (vicino Staz. Roma TERMINI)

corteo di protesta si dirigerà successivamente al Quirinale e Pzza COLONNA

Unica bandiera accettabile il TRICOLORE

TUTTI A ROMA


........................................................................................
..########........#######......##..........##..........###........
..##..........##....##..........#......###......###........##..##......
..##..........##....##..........##....####..####......##......##....
..########......##..........##....##..###..##....##..........##..
..##......##........##..........##....##....#....##....#########..
..##........##......##..........##....##..........##....##..........##..
..##..........##......#######......##..........##....##..........##..
........................................................................................

beppe grillo 29.10.07 14:53 | Rispondi al commen

Alessandra G. Commentatore certificato 29.10.07 17:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/727.

I post di altri blog che fanno riferimento al post V-day di ieri e di domani:

» Il mio blog è un' organizzazione imprenditoriale? da IL PARERE di G.Tonetti
Il 24 ottobre la legge "censura Internet" Levi-Prodi ha cominciato il suo iter parlamentare approdando alla Commissione cultura della Camera. Ricardo Franco Levi, il principale responsabile del discusso disegno di legge approvato il 12 ottobre nel Co... [Leggi]

27.10.07 21:18

» Il prossimo V-Day il 25 aprile? da Andrea Bondi - Blog, Imola, Politica, Informatica...
Oggi è stata una gran giornata, il Linux Day (del quale prossimamente metterò su una veloce cronaca) è andato davvero molto bene (piccolo update: ne ha parlato anche il Resto del Carlino). Un pensierino prima di uscire però mi nausea un po’:... [Leggi]

27.10.07 21:39

» Vaffanculo Day sull'informazione da IL PARERE di G.Tonetti
Finalmente Beppe Grillo ha fissato la data del prossimo Vaffanculo Day: il 25 aprile 2008. Questa volta sarà sul finanziamento pubblico ai giornali e sull'ordine dei giornalisti. Si chiederà di abolire queste anomalie. Trovo i due punti della propo... [Leggi]

27.10.07 23:33

» Le cattive compagnie del Canada da Effetto Farfalla
Leggendo regolarmente i giornali e i blog statunitensi è impossibile non notare la corruzione e l’incapacità dei politici americani. Certo, anche in Italia abbiamo dei farfalloni al governo, ma al confronto con i colleghi d’oltreoceano i ... [Leggi]

28.10.07 11:03

» Sabina Guzzanti parla di giornali e informazione da Qui Livorno Libera - VideoBlog
La numero uno da http://it.youtube.com/user/aragostiamoci ... [Leggi]

28.10.07 11:47

» Sabina Guzzanti parla di giornali e informazione da Qui Livorno Libera - VideoBlog
La numero uno da http://it.youtube.com/user/aragostiamoci ... [Leggi]

28.10.07 11:47

» La voce di chi è scomodo per il Sistema! da TEO NEWS
Se non ci fosse la Rete che dà voce alle persone indifese non ci sarebbe nessuno. I media italiani fanno schifo e per questo accolgo con felicità l'iniziativa del secondo V-DAY [Leggi]

28.10.07 12:43

» ! ailatI W da ZONA LIBERAta
Caro nipote stasera ti racconterò la storia della TERRA DEL MONDO AL CONTRARIO.... [Leggi]

29.10.07 00:22

» Il prossimo V-day si terrà il 25 aprile del 2008 da Rassegna Stampa - casoli.org
Sarà il giorno della liberazione degli italiani dalla disinformazione 
Il prossimo V-day... [Leggi]

29.10.07 08:48

» I PIU’ INCAZZATI DI PUGLIA da Rabbia made in me [ blog ] - La rabbia che ci nasce dentro
Lecce ha gridato forte VAFFA… Il VAFFA… più forte di tutta la Puglia! Secondo le stime ufficiali del blog di Beppe Grillo nel capoluogo salentino i firmatari sono stati 2600, più dei 2250 di Bari e dei 2550 di Taranto. Tutto sommato ... [Leggi]

29.10.07 10:52

» RABBIA-V-generation da Rabbia made in me [ blog ] - La rabbia che ci nasce dentro
... [Leggi]

30.10.07 11:59

» Quando si fa la mossa giusta… da C'E' CHI DICE NO! politica, energia, tecnologia, musica
Il prossimo Vaffanculo Day sull’informazione ci sarà il 25 aprile del 2008: verranno proposte l’abolizione dei finanziamenti pubblici all’editoria e l’abolizione dell’ordine dei giornalisti. Ora quello che in tanti mi dic... [Leggi]

08.11.07 11:17