Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Cristo si è fermato a Capanne


Capanne.jpg

Le droghe sono vietate ovunque in Italia tranne che in Parlamento. Il cittadino non parlamentare che fa uso di hashish è un delinquente da punire. Aldo Bianzino è stato arrestato per coltivazione di canapa indiana nel suo orto. Era un falegname. Viveva con la famiglia a Pietralunga, sulle colline vicino a Città di Castello. Nel carcere di Capanne è stato pestato a morte. Il medico legale ha riscontrato 4 ematomi cerebrali, fegato e milza rotte, 2 costole fratturate. Lascia una moglie e un figlio, aveva 44 anni e non aveva mai fatto male a nessuno. Un fisico esile, capelli biondi come quelli di un altro falegname finito in croce. Aldo è invece finito prima in cella di isolamento e poi al cimitero. E’ stata aperta un’inchiesta per omicidio volontario dal giudice Petrazzini. Il blog seguirà attentamente i prossimi avvenimenti e si recherà a Pietralunga.
La morte di Aldo ha due cause. La prima è la detenzione per chi fa uso di canapa indiana. La seconda l’impunità di chi disonora la divisa e si comporta peggio dei criminali.
La prima ragione è assurda, riempie le carceri di tossicodipendenti e di consumatori occasionali. Giovanardi, compagno di partito di Mele donne-coca-champagne, su questo non è d’accordo, lui vuole quattro anni di carcere per un grammo di hashish (leggi l’intervista).
L’uso di canapa indiana va liberalizzato. Ci sarebbero meno pusher, meno finanziamenti alla criminalità organizzata, non più carceri che scoppiano.
La stessa Cassazione ha ribadito che la mini coltivazione domestica di canapa non costituisce reato se essa “non si sostanzia nella coltivazione in senso tecnico-agrario ovvero imprenditoriale”.
Siamo al ridicolo.
La violenza istituzionale sta diventando un vizio mortale, dopo Aldrovandi, Bolzaneto e Scuola Diaz.
Riporto dal sito Il Pane e le Rose:
“Dunque Aldo è stato sottoposto ad un pestaggio mortale da parte di guardie carcerarie, mentre si trovava in isolamento, probabilmente in conseguenza del fatto di aver dato in escandescenze. Il pestaggio da parte di personale dipendente dal Ministero di Grazia e Giustizia emerge, ancora una volta, essere una pratica corrente all’interno del Carcere per i detenuti che creano problemi. Esso è praticato da personale specializzato che utilizza tecniche professionali finalizzate ad evitare denunce sulla base di superficiali riscontri medico legali. Dobbiamo immaginare nella loro compiutezza formale i dispositivi che stanno dietro questa pratica:
vi sarà un manuale – riservato - dove viene descritta la procedura da seguire nel pestaggio; vi saranno percorsi di formazione con esperti che insegnano la tecnica ed i gesti più opportuni e ne supervisionano la messa a regime, un percorso di training, una valutazione attenta delle attitudini e delle capacità di chi è chiamato ad applicare materialmente, nel lavoro di tutti i giorni, la tecnica..”.
Se quanto riportato fosse vero, suggerisco che il massaggio carcerario sia praticato anche alla popolazione parlamentare che fa uso di droga in aula, in ufficio o negli alberghi della capitale.

Invito tutti a partecipare alla Manifestazione nazionale per Aldo Bianzino a Perugia sabato 10 novembre 2007.

Diffondi la Petizione: Copia e incolla il codice
Anti Gentiloni Divide


9 Nov 2007, 19:17 | Scrivi | Commenti (1847) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Tutta nuda e infreddolita ,
dalle tasse impoverita
a caval di un scopa italiana
è in arrivo la Befana!

E’ giovane ed ambiziosa
a tutti vuol portar una sola cosa
risveglio dal torpore
un futuro migliore.

(digita "Jessica Moh"...entra su MOHéTA)
Troverai la befana più sexi del web!

Jessica Moh (w.....moheta.it) Commentatore certificato 02.01.08 23:10| 
 |
Rispondi al commento

grazie per avermi informato di questa tragedia. ma la tragedia piu' grossa e' vivere in questa italia irriconoscibile.

frank f. Commentatore certificato 31.12.07 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, lo sai come tutti noi questo e' un paese malato, ovviamente nel mondo siamo in ''buona''compagnia,(non faccio nomi per un innato senso di educazione),la tensione e' palpabile, non passa settimana senza stragi familiari, omicidi inspiegabili o bambini gettati dentro cassonetti (che per uno che trovano chissa' quanti ne finiscono in discarica!). il pese e' malato.... perche' la gente e' malata, malata di superficialita', di indifferenza, di egoismo, di alcoolismo, di mafie varie, di tossicodipendenze varie, di bigottismo estremo,di paura, di illegalita' estremamente diffusa, di scarso ripetto del prossimo (mors tue vita mea) ma soprattutto di ipocrisia.
pretendiamo ma non diamo, mandiamo(giustamente e non a fanculo i nostri politici) ma non siamo capaci di proporre alternative valide se non quelle inquinate da rabbia e faziosita' politiche e ideologiche e, su questo la nullita' politica che ci rappresenta prospera (dividi et impera).
la vicenda del povero Bianzino e' mostruosamente
emblematica racchiude superficialita', rabbia e violenza gratuita, lo Stato quasi sicuramente archiviera' il caso in mancanza di prove certe, i colpevoli saranno trasferiti ad altro incarico, fra quattro o cinque mesi e, alla povera famiglia con qualche artifizio avvocatesco faranno arrivare un po' di soldi per chiudere la pratica.
Alla fine la giustizia sara' misurata solo dalla somma di denaro versato in banca, rimarra' tra la gente tanta rabbia e risentimento che alla prima occasione sfoceranno nell'ennesimo caso di violenza...per la cronaca, leggevo che i traumi interni che anno provocato la morte del poveretto non avevano lasciato contusioni esterne sulla pelle, quasi sicuramente hanno usato un rivista (quelle che si leggono), una volta arrotolata diventa dura come una mazza che spappola internamente e non lascia ecchimosi o traumi esterni, e soprattutto non lascia tracce...
un saluto a tutti Roberto

roberto canale 30.12.07 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono colpi dati con l’intento di uccidere. Colpi dati scientemente, con una tecnica scientifica usata anche presso alcune corporazioni militari, che mirano a distruggere gli organi vitali senza lasciare traccia alcuna.
Perché non si capisce come mai questo cristiano – così si esprimeva – abbia il fegato distaccato e spappolato e da fuori non ci sia neanche un segno, nemmeno sulle ginocchia a dimostrazione che
non è caduto. In più ha quattro emorragie cerebrali”.
All’interno del carcere non ci sia stato nessuno che abbia preso una posizione più seria? Non si sa niente. Muro di gomma. Omertà assoluta.
Tutto questo per colpa di nessuno?

Aldo è stato sottoposto ad un pestaggio mortale da parte di guardie carcerarie, mentre si trovava in isolamento, probabilmente in conseguenza del fatto di aver dato in escandescenze.
Il pestaggio da parte di personale dipendente dal Ministero di Grazia e Giustizia emerge, ancora una volta, essere una pratica corrente all’interno del Carcere per i detenuti che creano problemi.
Esso è praticato da personale specializzato che utilizza tecniche professionali finalizzate ad evitare denunce sulla base di superficiali riscontri medico legali.
Dobbiamo immaginare nella loro compiutezza formale i dispositivi che stanno dietro questa pratica:
vi sarà un manuale – riservato - dove viene descritta la procedura da seguire nel pestaggio; vi saranno percorsi di formazione con esperti che insegnano la tecnica ed i gesti più opportuni e ne supervisionano la messa a regime, un percorso di training, una valutazione attenta delle attitudini e delle capacità di chi è chiamato ad applicare materialmente, nel lavoro di tutti i giorni, la tecnica..”.
(Ma il direttore ne dovrebbe essere sempre comunque responsabile, come per ogni altra amministrazione, salvo individuazione dei colpevoli, ovviamente su loro autonoma iniziativa..)

QUESTO E' IL PROBLEMA!
Vogliamo risolverlo? Dobbiamo fermarli (denunce a parte).. In qualsiasi modo.

Franco Zecchini 30.12.07 02:09| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma per voi è una novità la violenza di stato? a volte mi semmbrate cosi ingenui...cascate dalle nuvole quando sentite queste notizie.la tortura è una pratica comune nel nostro paese e forse in molti altri paesi che si dicono civili.la polizia picchia,come i carabinieri,i finanzieri e tutti i corpi di p.s.da sempre.lo sanno tutti:magistrati,avvocati,giudici e giornalisti.io stesso sono stato picchiato dopo essere stato ammanettato con le braccia dietro la schiena e steso a terra,con calci nelle costole,nello stomaco con quei begli anfibi che con le mie tasse magari ho contribuito a pagare.non avevo stuprato nessuno o rubato o picchiato,avevo risposto male all'arroganza degli agenti di un pattuglia di polizia e dopo il pestaggio il carcere...questo è il mondo,questi sono gli uomini,da sempre..e francamente non credo che tutti i grilli del mondo potranno cambiarlo.ciao

claudio borghetti 29.12.07 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Mauro Buoni Commentatore certificato 29.12.07 00:25| 
 |
Rispondi al commento

mi viene da piangere!!! anzi sto proprio piangendo e non me ne ero accorto!!! sono vicino alla famiglia Radici...

luigi silve 28.12.07 21:30| 
 |
Rispondi al commento

E' OVVIO:
chi coltiva, o che semplicemente non controlla, se cresce nel proprio orto erba vietata E? COLPEVOLE; e' da condannare: prima di tutto perche' puo' fare concorrenza al MERCATO UFFICIALE DELLA DROGA: se fosse liberalizzata il loro capitale varrebbe briciole, subirebbe IRAP, IVA, IRPEF ettc,
molto meglio vietarlo, poi " pensiamo noi chi puo' venderla e chi no"
MERDOSI IPOCRITI.

vittorio g. Commentatore certificato 28.12.07 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Ecco ... l'ex ministro giovanardi è il sublime esempio di ciò che in italia deve scomparire per sempre. Un esteta del perbenismo volgare e ottuso, un sepolcro imbiancato (malamente), un moralista dell'altrui peccato, e per giunta falso come il lambrusco dal quale evidentemente trae i prodromi delle sue "tesi" politiche.
Non vive di luce propria, ama accodarsi ed annidarsi con la sua manifesta nevrosi ossessiva presso l'ombra di qualche leader, dalla quale (ombra) affacciarsi solo per sputare impunito i suoi tossici.
Liberiamo l'italia da questi individui.

Sergio C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.07 17:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Recentemente un boss mafioso (di cui non ricordo il nome) incarcerato in America ha chiesto espressamente di non essere estradato nelle carceri Italiane perchè temeva per la propria vita. L'America ha accolto la sua richiesta!!! Trovo tutto questo veramente inquietante ...

giglio bianco 28.12.07 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono contento di vedere che anche nel tuo Blog è riportata questa notizia, nulla più da aggiungere, spero solo che in un modo o nell'altro presto potremo far pulizia dell'Italia da questi "escrementi" di uomini per poter finalmente raggiungere un clima di coesione sociale soprattutto sul tema cannabis. Un caloroso augurio di Buon Natale.

Federico Giusto 25.12.07 14:45| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Come si fa a non essere d'accordo? Come faccio a raccontare alle adolescenti che anche una droga cosìdetta leggera può dare danni sia fisici che psichici se poi vedono i nostri parlamentari comportarsi così?

Elena Guzzella 11.12.07 22:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

signor grillo che ne didce x indire un referendum x sottoporre i nostri politici ad analisi obbligatoria ?voglio dire lo fanno i calciatori e tutti gli sposrtivi, gli operai si devono sottoporre ad una visita di sana e robusta costituzione,
xche x politici non un test tossicologico x veriface la propria efficienza psicologica nel governare un paese.
In fin dei conti è un bel giocattolino la nostra italia in mano a certa gente

tiziano desideri 10.12.07 23:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

beh!che dire?anche io sono daccordo sul fatto che arrestare i "drogati"è una vera cazzata.
ma...fose questo è il metodo che hanno i politici per aiutare i loro "amici"malavitosi.
perchè tanto i ragazzi,come anche gli adulti che si drogano,non smetteranno di farlo.
non legalizzare vuol dire aiutare la gente "di merda",quella che ogni giorno ci scippa,ci uccide.
o forse si pensano che i soldi della droga li usano per beneficenza?
e poi...vengono a rompere le palle a noi con le tasse,con le trattenute,e balle varie.
ma forse è meglio che questi politici ,se così si possono chiamare,si facciano un esame di coscienza ogni volta che fanno queste leggi,e che non mi vengano a dire la solita frase banale _se poi è legale si drogano tutti_perchè anche l'alcol e il tabacco sono legali ma non per questo noi tutti siamouna banda di ubriaconi e tabagisti.
ora non scrivo niente più perchè il sangue mi sta arrivando dritto al ervello!!!!!!!ero più seria io quando facevo la rappresentante a scuola!!!!!!
firmato:emma

emma calvanese 03.12.07 20:57| 
 |
Rispondi al commento

I SAVOIA
PRESENTANO
IL CONTO
AGLI ITALIANI


260.000.000 DI EURI
PER RISARCIMENTO DANNI MORALI
INOLTRE PRETENDONO
LA RESTITUZIONE DI BENI IMMOBILI


UN TEMPO SI DICEVA :CHE FACCIA TOSTA!

OGGI INVECE DICIAMO :MA CHE FACCIA DA……………….

Chiesa e monarchia sono andati quasi sempre a bracetto!
(clicca il nome)

Jessica Moh 03.12.07 16:37| 
 |
Rispondi al commento

beh...in tutta onestà,non penso di aver commesso un crimine,anzi,mi sembrerebbe illogico e irresponsabile che lei mi condannasse alla prigione perchè,se ci pensa bene,che ho fatto in fondo?ho varcato una linea immaginaria con un pacco di piante...

Da Blow 22.11.07 21:00| 
 |
Rispondi al commento

cazzo beppe perchè stando due settimane senza internet io non ho sentito sta notizia attraverso gli altri mezzi di comunicazione, ai quali frequentemente, e selezionando, sto attenta?
è possibile che ogni volta che c'è di mezzo un parlamentare, un poliziotto che commette un errore, perchè questa cosa si sappia si debba saperle per caso o al massimo dopo moltissimo tempo?
fottuto regime mediatico.

Wesna mssa Commentatore in marcia al V2day 21.11.07 13:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,sono un ragazzo della provincia di Napoli che vive a Perugia ormai da un anno con mio fratello.
riflettevo sulla tragedia di Aldo Bianzino e pensavo che la notizia non ha avuto nessun riscontro di rilievo,nè a livello mediatico,e intendo nelle TV nazionali,ma neanche in città,dove tante persone non sanno niente e restano allibite alla notizia della morte in carcere.sembra qusi che il fatto sia stato un po' taciuto,forse anche involontariamente (quanto mi sento ingenuo).Come se i fatti della studentessa ammazzata a Perugia o del ragazzo ucciso in autogrill abbiano avuto la precedenza perchè successi sono poco prima,o perchè più interessanti dal punto di vista della giustizia e giuridico o invstigativo.è possibile che ormai se muori in un giorno qualunque,se muore uno prima di te,o se muori in un modo troppo banale e vergognoso rischi pure di non essere calcolato.ora tutti conoscono la povera ragazza inglese e i suoi presunti carnefici,ma chi si ricorderà del falegname dal pollice verde??in fondo molti di noi vorrebbero fare quello per cui è stato incarcerato.ma nessuno immagina mai di essere ammazzato a suon di percosse. se mettiamo un paio di telecamere in giro,la televisione italiana potrebbe competere con le serie americane più seguite,una PRISON BREAK all'italiana,sai che audience....

Alessandro Del Sorbo 21.11.07 13:00| 
 |
Rispondi al commento

la canapa può aiutare il mondo a migliorare davvero .in tutti i campi :dalla medicina,all'ecologia,dall'economia alla meditazione,dalla creatività alla non violenza ,ecc..e tanti tanti altri .comunque il virus di grillo è partito e non lo ferma più nessuno e insieme ad esso anche quello della cannabis ciao a tutti pace e amore

luca pettorossi Commentatore in marcia al V2day 19.11.07 00:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I pestaggi in carcere, come quello che ha ucciso Aldo Bianzino, non li riservano a chi dà in escandescenze (non era tipico di Aldo, credo), ma agli incensurati a cui si vuole dare una lezione una tantum...solo che stavolta è davvero una tantum!
E sarebbe bello, inoltre,se i benpensanti ci risparmiassero tante ca..volate sull'erba,e finalmente capissero in che paese vivono,senza democrazia e pieno di droghe pesanti usate dai nostri figli e nipoti..! Altro che marjuana!
Non strumentalizziamo però la morte di Aldo a fini generici antiproibizionisti, perchè il punto focale non è questo, nè sarebbe giusto.

Luciana Ponticelli 18.11.07 21:13| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

sono attapirato perchè ancora nel 2008 non è stata legalizzata la canapa. grande beppaccio

omar berellini 18.11.07 18:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe sono un ragazzo di 25 anni e ammiro molto quello che stai facendo. Sono d'el idea che la canapa deve essere legalizzata ,non può essere considerata a pari livello di altre droghe come eroina,cocaina,ecc...è incredibile che nel 2007 ancora ci sià questo pregiudizio.quante persone in meno avranno problemi?quanti spacciatori si eliminerebbero?quanti posti si libereranno nei carceri?e sopratutto una volta per tutte si eviterà che molte famiglie soffriranno come quella del povero falegname.spero che tuto questo un giorno diventi realtà anche perchè la canapa oltre a essere fumata può rendersi molto utile in quasi tutti i settori.ciao a tutti forza beppe continua cosi

lombardi marco 18.11.07 03:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

E vero! Non posso documentare, ma posso testimoniare. Anni fa ho conosciuto personalmente una guardia carceraria che si vantava di irrompere nelle celle in gruppo, di notte e a volto coperto, per "ammorbidire" i detenuti irriverenti. Io NON li pago per questo.

Luca Travaglione 16.11.07 16:05| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi vergogno di essere italiano

Mi vergogno di essere italiano perché se muore un ultras, è lutto nazionale, ma se muore un individuo qualsiasi per mano di chicchessia basta che non sia un poliziotto, due righe di cronaca sono più che sufficienti.
Mi vergogno di essere italiano perché se muore un no-global con un estintore in mano mentre è intento ad assaltare una campagnola dei carabinieri con l’intento di fare del male e forse anche di uccidere, gli si dedica una stanza del parlamento e lo si chiama partigiano, mentre mio padre che partigiano lo è stato veramente ed ha rischiato la vita per liberare il paese dal nazi-fascismo, a mala pena ha ricevuto un diploma.
Mi vergogno di essere italiano perché se non sei di sinistra sei un fascista, se hai la partita iva sei un disonesto ed evasore.
Mi vergogno di essere italiano perchè basta accendere la tv e sintonizzarsi su un qualsiasi TG per capire perché sono profondamente nauseato da questa nazione.

Stafano Scotti - Arezzo

Stafano Scotti 16.11.07 15:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi associo a coloro che sostengono l'utilità molto relativa del blog se questo non diventa uno strumento pratico per ottenere qualcosa di tangibile. Dopo un v-day in larga misura già dimenticato siamo stati tutti zitti a sentirsi prendere a pesci in faccia dai soliti tuttologhi. Capisco però anche i costi di un v-day... io sono pronto a rifare, economicamente, la mia parte... In quanti siamo? Sarebbe possibile contarci?

giampiero papini Commentatore in marcia al V2day 16.11.07 15:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

caro grillo,

ho lavorato per anni in vaticano, ho avuto altre attività quali nel campo della ristorazione. Ero stanco e soprattutto rassegnato prima di sentirla inveire con tanta determinazione e conoscenza delle cose. Sono a sua disposizione qualora decidesse di dare vita ad un movimento. Anche io nel mio piccolo ne ho formato uno fra amici naturalmente,che si chiama "associazione nazionale merli incazzati giustamente" nel 2006. Le sono grato per la capacità di risvegliare le nostre coscienze un pò sopite e come ripeto rassegnate. Mi faccia sapere se posso esserle utile. incazziamoci anche con alcuni enti ecclesiastici.

piero gatti 16.11.07 14:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Buongiorno dott. Beppe, ho una figlia di otto anni, devo sentire a quel cazzo di televisione che un rumeno di merda ubriaco uccide un essere che era libero di vivere e adesso sconta la sua misera pena sul tetto di un recidence con piscina e, quel faccia quadrata con quelle due piastrelle di vetro e quelle guancie come il culo di vecchio con decupito (Prodi) ""Bisogna perdonare"
Sono un artigiano, un sarto, su un vestito, che faccio in due giorni, un giorno e un pò lo dò in beneficenza a quei rottinculo e devo vedere quella vecchia di 98 anni, accompagnata perchè cade, che entra a votare e non sà neanche cosa cazzo vota. Questo è il mitico futuro dei giovani con questa bella frecchezza che ci governa?

marco folcarelli (fiancodx) Commentatore certificato 16.11.07 13:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

qualcuno mi spieghi....nella nuova finanziaria sono previsti tagli alle sovvenzioni delle comunità montane(in particolar modo quelle...galleggianti).ho il vago sospetto che dopo aver letto LA CASTA,qualcuno si sia vergognato ed abbia fatto retromarcia.ma se l'esimio scrittore(che apprezzo,ovviamente)avesse fatto...che sò,l'impiegato al catasto,avrebbero mai tagliato i fondi?e se BEPPE GRILLO,fosse nato in ucraina,avrebbero mai congelato gli stipendi dei parlamentari? resto in trepidante attesa....ciao a tutti

Marco Raimondi Commentatore certificato 16.11.07 13:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti,mi chiamo nicolò,e sono un utente ligure:per quanto riguarda l'uso di canapa,dato che ho letto alcune vostre affermazioni,sono assolutamente sicuro che alla base vi sia una conoscenza che l'uomo non può ''estrapolare''; in essa infatti si celano molte sostanze piu piccole della norma che non c'entrano nulla con il thc o simili...
la canapa rimane sempre una droga che a mio parere non và assunta:MA VI RICORDATE I GRANDI FILM DI UNA VOLTA? LA PASSIONE PER IL CINEMA,LA MUSICA...? VI CHIEDERETE COSA C'ENTRA QUESTO:
BENE,A CAUSA DI CONTINUI ''RITOCCHI'' CHE L'UOMO STà FACENDO A CERTI TIPI DI CEPPI VARIETALI INDUSTRIALI,QUESTE SOSTANZE PIU PICCOLE SONO STATE DISTRUTTE..DICIAMO DA FINE ''ANNO'' 2002:RIFLETTETE BENINO..

QUINDI IL MIO APPELLO NON è QUELLO DI ASSUMERE CANAPA,MA SPINGERE GRANDI COLOSSI ''SCIENTIFICI'' ED ISTITUTI, A COLTIVARE E QUINDI A RILASCIARE NELL'AMBIENTE SOLO CANAPA PURA,DETTA ''GENBANK MAINTAINER'':MANTENITORE DEL GERMOPLASMA;

NON POTETE NEMMENO IMMAGINARE,CHE EFFETTO BENEFICO COMPORTEREBBE CIò:SUL CLIMA,SU UNA MAGGIORE ''SERENITà DELLE PERSONE,ETC...ETC...

OCCORRE IL VOSTRO AIUTO,DELLA ''GENTE COMUNE''-INSOMMA DI TUTTI NOI:

''PERCHè NOI SIAMO ''LUCE'',NON MASSA...

NICOLò


GRAZIE BEPPE GRILLO,CARI SALUTI;

Nicolò Darini 16.11.07 02:05| 
 |
Rispondi al commento

Sciopero, così hanno detto ieri al posto di lavoro dove esercito. Un negozio di una famosa multinazionale, nel centro storico di Roma via del corso. Sono un normalissimo commesso part-time, con un normalissimo stipendio da contratto nazionale. Come dicevo prima, due giorni orsono si è presentata una ragazza di un altro negozio vicino a mio, dicendo che il nostro amato governo vuole riformare il contratto nazionale del ramo Commerciale. La cosa che mi ha colpito più di tutto è stato l'assenza del commento da parte dei nostri "amati" sindacati. Non una parola ne un avviso. Stamattina abbiamo fatto una riunione, i nostri rappresentanti hanno detto che lo sciopero si deve fare per molti motivi, anche giusti, ma tutti questi ci sono stati comunicati con un passaparola, a me nn sembra normale. Siamo quasi 3 milioni di impiegati in regola (nn immagino nemmeno quelli in nero) e la notizia nn si legge nemmeno per sbaglio su un giornale. Forse nn contiamo poi così tanto, o forse nn facciamo notizia? Il fatto è che come di regola c'è chi nn fa il proprio lavoro e c'è chi (lo stato) cerca di rubare quello che nn abbiamo mai avuto i "soldi".
1: hanno negato un aumento di 78€ sullo stpendio mensile da distribuire in 2 anni;
2: vogliono togliere le Domeniche dal salario come festività (+30% rispetto al feriale);
3: vogliono far diventare il lavoro di commesso una tortura con orari "flessibili" di cui 7 giorni su 7 a lavorare senza + neanche il riposo.
Poi la mia cnoscenza si ferma qua, nessuno è venuto a comunicare nulla, se ne sapete di fatemelo sapere.

Si sciopera cmq a Roma sabato 17 Novembre di fronte alla Comfcommercio.

David Orecchia Commentatore certificato 15.11.07 23:54| 
 |
Rispondi al commento

salve vorrei attirare l'attenzione sul ruolo dei notai , navigando per il web mi sono imattuto in questo link..:
http://www.vincenzobrancatisano.it/articoli/notaio.htm

ma è vero?????

rosario colella 15.11.07 19:44| 
 |
Rispondi al commento

In carcere io ci lavoro da quasi 11 anni, le botte ai detenuti? Dalle fesserie che sono scritte nel titolo dell'articolo pare quasi che ci facciano fare appositi corsi...questo non corrisponde a realtà è falso! Quello che ci insegnano piuttosto è difenderci cercando di arrecare il minimo danno all'avversario, e gli istruttori omettono di insegnarci le mosse che arrecano lesioni gravi...le lezioni durano in totale circa 20 ore, e vengono fatte esclusivamente durante il corso di formazione, per intenderci una volta sola per tutti gli anni di servizio. Sarebbe da chiedersi piuttosto se il poveretto non sia stato portato in Carcere con le lesioni già addosso! Ma la cosa più facile è quella di dare addosso all'anello più debole, che purtroppo è rappresentato dagli agenti della polizia penitenziaria.

mario rossi 15.11.07 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Senato, si va in pensione a 53 anni
131.000 euro di reddito medio per i dipendenti

L'aula del Senato (Olycom)
ROMA - I questori del Senato, decisi a tagliare i privilegi, stanno per proporre ai sindacati interni un immenso sacrificio: da gennaio tutti in pensione a 53 anni. Chiederete: è uno scherzo? Per niente: mentre il resto del Paese discute sul limite dei 61 anni (dal 2013) e la Germania ha già alzato l'asticella per arrivare a 67 anni, i dipendenti di Palazzo Madama possono ancora ritirarsi (in gran parte) quando sono sulla cinquantina, belli e aitanti.


Andando a prendere fino al 90% dell'ultima busta paga. E facendo marameo (fino a quando non verrà fatta una riforma seria) all'introduzione del sistema contributivo introdotto per tutti gli altri lavoratori italiani da oltre dodici anni. Il tema dell'innalzamento dell'età pensionabile, in realtà, è solo una delle questioni più spinose. E Dio sa se i senatori non preferirebbero evitare ogni possibile scontro, sia pure vellutato, con quel personale che così ossequiosamente li accudisce. La situazione, però, si è fatta insostenibile: la spesa per i dipendenti, compresi quelli a tempo determinato, è salita quest'anno a 158.407.000 euro. Il doppio (esattamente il 101% in più) rispetto al ‘97. Con un aumento reale, tolta l'inflazione, del 66,2%. Ci hanno detto e ripetuto in questi anni che siamo in tempi di vacche magre e che i cittadini tutti devono stringere la cinghia?

Bene: dal 1997 (quando erano 884 contro i 1.053 di oggi: più 169) gli addetti alla camera alta, dal magazziniere al segretario generale, hanno visto mediamente crescere la loro retribuzione netta del 46,58% in termini monetari e del 21,64% in termini reali, senza l'inflazione. Un trattamento deluxe, pari a circa il doppio del parallelo aumento registrato nello stesso decennio dagli stipendi degli altri dipendenti pubblici (più 12,5% reale) e quasi al quadruplo dei ritocchi (più 6,4%) strappati sempre dal 1997 al 2007 dai lavoratori delle industr

Sessi Giovanni 15.11.07 16:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se ve la sentite guardate questo video (copiate questo
link)http://www.petatv.com/tvpopup/Prefs.asp?video=fur_farmIl video è
durissimo: lo scuoiamento è praticato in Cina sui cani vivi: sono
considerati animali da pelliccia e scuoiati vivi.Così non si devono spender
soldi per pallottole o altri mezzi di soppressione. La prassi è molto
diffusa in Cina e poco nota in Occidente.

daniele rettino 15.11.07 13:32| 
 |
Rispondi al commento

ancora un palese esempio del regime in cui viviamo dove i sovrani sguazzano nel lusso e nei vizi più scabrosi e a noi sudditi vietano anche i diritti più
semplici. un'altra vittima dello stato,un alto ABUSO di potere, un altra morte praticata da veri e propri BOIA anonimi che molto probabilmente la faranno franca, un altra notizia NON RESA PUBBLICA come doveva essere, un altra LEGGE ASSURDA imposta dai primi che non la rispettano ed a chi ha votato per il temporaneo e FALLITO svuotamento delle carceri.
VERGOGNA

matteo zanichelli 15.11.07 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO I MERCANTI DI DROGHE, I PIU' CONTRARI ALLE LIBERALIZZAZIONI E AL CONTROLLO MEDICO. SALUTI

Francesco Manfredi 15.11.07 10:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Rispondendo a Massimo Municchi:

Secondo me le droghe vanno liberalizzate, eccome.. il nocciolo della questione non è tanto se il consumo di droghe sia "giusto" o "sbagliato". Tutti sanno che drogarsi non fa bene. Io ad esempio so che rischio di rovinarmi la memoria, per cui non faccio uso di sostanze. Ma tutti sanno altrettanto bene che le sigarette fanno male, che l'alcool fa male, che ingozzarsi come dei maiali fa male.. l'abuso di qualsiasi cosa fa male. E' ora di finirla con questa ipocrisia. Perchè non riconoscere finalmente l'esistenza di questo mondo sommerso, molto più vasto di quanto non si voglia far credere? A chi giova? Alla mafia sicuramente. A me non credo. Se avessi dei figli adolescenti, ci metterei la mano sul fuoco che si facciano le canne. Ma sarei molto più tranquillo se comprassero l'erba dal farmacista, piuttosto che dallo spacciatore..

Paolo Romano 15.11.07 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON sono d'accordo con la violenza da parte delle forze dell'ordine! Ma non facciamo di casi isolati una norma, pensiamo a quanti agenti operano ogni giorno e quanti sono i casi invece di violenza nei confronti delle forze di polizia !!!! siamo un paese che tutela maggiormente i delinquenti a discapito dei tutori della sicurezza !!! (tra i vari della casta adesso c'è anche caruso ...)
NON sono d'accordo all'uso delle droghe e non voglio liberalizzare una sostanza dannosa per l'uomo !

giuseppe roselli 15.11.07 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INTERPELLANZA SULLA MORTE DI ALDO BIANZINO

http://www.valeriobruschini.info/?p=36

Nicoletta Bernardi 14.11.07 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Siamo proprio una societa di merda...dentro e fuori dal carcere...mondo che cmq io non conosco da vicino.Ma se da una parte abbiamo i soliti poveri cristi..cioè quelli che non fanno male a nessuno o i ladruncoli di mele che vengono brutalizzati dall'abuso di giustizia, dall'altra abbiamo rifiuti umani come quel fancazzista puttaniere di Corona che va in cella e gli fanno fare pure lo show con tanto di foto e contratti pubblicitari.Io sono ancora giovane e cmq single...ma come si fa anche solo a pensare di mettre al mondo dei figli,metter su famiglia in una fogna come questa societa???dovunque ti giri pesti una merda,anche se non tene accorgi perchè magari ti fan credere che era Nutella...lo chiedo a te caro Grillo che sei 6 volte padre...come ci fa ad essere fiducia quando tutto intorno a te crolla..e tu sai meglio di noi quanto..???!!??

Riccardo Facioli 14.11.07 23:36| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Wow, in pochi giorni due morti causati dalla polizia fascista che ci ritroviamo. Tra l'altro non l'avevo ancora saputa sta notizia scandalosa...strano che sia venuta a galla!!
Forte con i deboli (meglio se innocenti), debole con i forti (infatti gli sbirri arrivano sempre dopo i crimini).
Seguire le leggi volute dai parlamenti è giusto ma è anche un non sense quando si condanna uno spinello e non le sigarette che procurano il cancro!
Io ammazzerei di botte i produttori di sigarette, chi le fuma e chi ci guadagna (lo Stato)!
Fanculo Italia Fascista con la testa quadra!

Danx Mc. 14.11.07 21:08| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

La legge 49/2006 nota come Fini-Giovanardi è una legge ingiusta. Io vorrei diventar epresidente del consiglio enl mio programma c'è una proposta di legalizzazione delle droghe leggere: la trovate nelle sezione programma elettorale del mio blog.
Per poter fare campagna elettorale ho bisogno di soldi e quindi ho messo della pubblicità nel blog. Se venite e aleggere per favore cliccate su gli annunci o usate la barra di Google fer fare una ricerca....


Sono,ancora una volta,l'ennesima,deluso, abbattuto, ferito ed incazzato,per quanto si possano provare tutti questi stati d'animo contemporaneamente.
Possibile che ancora una volta non si venga a sapere niente di tutto questo per canali d'informazione un pò più ufficiali?Non che la cosa mi risulti nuova,ma dopo milioni di Garlasco, Cogne e casi politici alimentati da pensieri xenofobi e strumentalizzati ancora una volta dalla politica,possibile che quando sono le autorità, le forze di polizia, che in teoria dovrebbero difenderci (visto che sono da noi pagate) a macchiarsi di tali efferatezze non ci sia uno,ma dico un politico che alzi la voce? E' molto più facile accanirsi con il rumeno di turno immagino, il "diverso",colui che è venuto in Italia a turbare il nostro ordine "idilliaco" piuttosto che riconoscere che il male è e risiede a casa nostra,spesso dietro divise e cariche di ogni genere.A volte giuro che sarei tentato di andare a votare uno dei tanti partiti neo fascisti e xenofobi che affollano le nostre liste elettorali,per vedere a cosa attribuirebbero la causa del male una volta liberato il nostro bel paese dall'ultimo immigrato..ma non divaghiamo..purtroppo non riesco a nutrire un grande ottimismo per il nostro bel paese, e ciò mi rattrista; la verità e che siamo noi italiani ad essere in torto,ed io mi includo nella lista, poichè quando è solo il calcio a portare in piazza le persone, quando è più facile far leva su ciò che ci differenzia, sia il colore della pelle, la nostra sessualità, il nostro credo,il nostro accento o anche una stupida squadra di calcio, quelli che stanno al potere potranno permettersi di fare a loro piacimento tutto quello che vogliono..e nel mentre noi ci uccidiamo vicendevolmente per sottigliezze insignificanti.
Il sonno della ragione genera mostri.

Massimo Municchi 14.11.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Il caso è ovviamente indegno di un paese civile. Ma due considerazioni:
1. La droga va combattuta, ma non liberalizzandola. Non si può commettere reato (coltivazione) e poi non pagarne le conseguenze.
2. Chi ha compiuto il pestaggio mortale deve essere condannato ed anche duramente.
Cordiali saluti

Paolo Biagini 14.11.07 18:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 14.11.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento

il fatto è ke in realtà io non ho + parole per tutto sto skifo ke succede..
attualmente sono in spagna in rasmus..e credo ke di questa noyizia nessuno sapesse niente..
ke schifo regà..
quando la gente si deciderà a svegliarsi nel nostro paese...e non per il calcio...ma per il bene di tutti...
il problema beppe non è chi ci governa,il problema sono gli italiani..
certo è ke sembra,e dico sembra,ke un po' alla volta il risveglio sti contagiando un numero sempre maggiore di gente..
con sto fatto hanno dimostrato ke per l'erba si può morire...ma non per mano tua..

sara v. Commentatore certificato 14.11.07 15:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Dico semplicemente una cosa nella mia ignoranza,ma anche nel mio diritto di essere un'elettore che paga le tasse:Perche' l'onorevole Mastella parla ancora?Lo vedo in tv,giornalòi ecc...Ma non e' andato contro la legge?E come lui tutti quelli''beccati'' .....dopo il V day tutti sappiamo ma loro hanno il coraggio di stare ancora li a parlare?qualcuno mi spieghi come e' possibile.........Scusate la mia ignoranza ma non capisco

Emiliano Succi Leonelli 14.11.07 14:54| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Leggendo i commenti vedo che il principale problema del Paese sembra essere la legalizzazione delle droghe leggere. Sono d'accordo che coltivare dentro casa cannabis o marijuana per uso personale non possa essere motivo di detenzione in carcere.
Le droghe leggere le potrebbero anche iberalizzare, tanto non ne ho fatto mai uso, ne mai lo farò, non ne ho bisogno. Più gente si rimbambisce con le canne meglio è, troverò meno concorrenza e/o resistenza in qualsiasi campo. Magari i cerebrolesi che fanno casino allo stadio si fanno una bella canna anche loro così si tranquillizzano, tanto il cervello se lo sono bevuto da un pezzo. La mafia, come tutte le aziende, troverà un altro prodotto da smerciarvi, poi che farete, vorrete legalizzare anche quello?

John Taylor 14.11.07 14:40| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
su questo argomento anche secondo me (come ho letto sui commenti del blog di un poliziotto penetenziario) hai un po toppato.
Hai preso questo argometo un po a senso unico. Posso essere daccordo che la frase che c'è scritta in tutti i tribunali "LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI" in italia non sia più vera, posso essere daccordo anche per la legalizzazione delle droghe, posso essere daccordo sul discorso che i nostri cari politici si possono permettere di fare tutto quello che voglio tanto resteranno inpuniti i loro reati, ma da questo a criticare un intera categoria di lavoratori e farli passare tutti per dei fanatici NO. purtroppo in Italia la legge consente sempre vie di fuga ai potenti e i "normali" sono quelli che vedono applicate le pene in modo troppo drastico. Con questo voglio dire che chi sbaglia è giusto che paghi, ovviamente non con la vita, non fraintendermi. Purtroppo la criminalità si sta diffondendo a macchia d'olio e le persone che potrebbero in qualche modo ridurre tutto questo spesso sono i primi indiziati. I tutori delle forze dell'ordine in molti casi non posso intervenire perche tanto il loro intyervento sarà inutile. Il problema bisogna guardarlo alla radice, questo che è successo è solo una causa. Io penso che fare la guardia penitenziaria sia un lavoro molto duro perchè in molte occasioni ti trovi con delle persone che ti minacciano e visto che in italia oggi in carcere non ci si sta più o per lo meno poco, queste povere guardie sotto alcune minacce ricevute proveranno un po di paura pe loro e pure per le relative famiglie perchè un giorno si potrebbe trovare davanti a casa un ex galeotto e poi......secondo te cosa succederebbe. Con questo messaggio esprimo le mie condogliaze alla famiglia del detunuto ma voglio esprimere la mia solidarità anche a tutte le guardie carcerarie che svolgono il loro lavoro in maniera esemplare e onesta. Scusate se qualche concetto non è chiaro ma ho scritto tutto questo in fretta

Robin ud 14.11.07 14:12| 
 
  • Currently 1.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Mio fratello è morto per overdose da eroina nel 1998 all' età di 37 anni.
Quando aveva 24 anni è stato arrestato, e sbattuto in carcere preventivamente per un periodo di tempo di un paio di mesi, per spaccio di hascish.
Quando finalmente è stato fatto il processo è stato condannato a detenzione di due tre "stecche" di hascish.
Il problema è che in carcere ha cominciato a far uso di eroina.....
Quando è uscito dal carcere, siccome viviamo in una piccola città, è stato bollato come " drogato", allontanato da tutti.....
ROSELLA

rosella moretti Commentatore certificato 14.11.07 11:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Finchè una pallotola vola nel cielo c'è possibilità che un uomo muoia. Il Cervello non è un accessorio USALO. Se un'arma sai che UCCIDE, prima di usarla PENSA. Le armi non sono oggetti di persuasione ma solo mire di MORTE e DISTRUZIONE.

http://bp1.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/Rv6-w99uRYI/AAAAAAAAAHY/sUVA6pgQdnw/s1600-h/Da+Dio+A+quel+che+vuole+DIO.jpg

Mario Flore 14.11.07 03:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Cos1 come si ferma un automobilsta e lo si fa soffiare, per vedere se ha bevuto, si dovrebbe fare le analisi del sangue a tutti i parlamenteri,
periodicamente, per vedere se sono lucidi e non hanno fatto uso di sostanze sospette. Vi è da considerare che se è indubbiamente criminale
provoccare un incidente stradale in quanto pieni, è altrettanto criminale, provocare danni al paese, spesso irrepparabili, da parte di parlamentari che non sapendo i prezzi del mercato
alimentare o dei mutui prima casa, ci dicono che comunque "le tasse sono belle"! Di sicuro quelle di Padoa Schioppa si, visto che paga, tutto compreso il 9.7 %. Quindi si facciano analizzare
con tranquillità tanto sono a posto!! Forse!!
Diversamente vadano a dare via il culo.

Salvatore Olia (sandokan35) Commentatore certificato 13.11.07 23:08| 
 |
Rispondi al commento

E' giusto che se fai un incidente, ed hai ragione, cioè se magari una persona distratta ti centra con la sua auto e ti procura un danno che ti renderà invalido permanente, giunto in ospedale ti vengano fatti i test tossicologici e se tu risulti positivo, mettiamo, all' hascish o alla marjuana perdi il diritto ad essere rimborsato dall'assicurazione, perchè ovviamente se ti sei fatto una canna -magari due mesi prima- sei un pericolo al volante e "te la sei cercata"?
Senza contare che ti ritirano la patente e devi pagare per riaverla, e sei costretto ad andare a firmanre al sert come un tossico per chissà quanti mesi....
Bella davvero questa trovata delle assicurazioni per non tirar fuori una lira MAI. Bello che il Governo dia la spalla a questi ladri. Belle le leggi che tutelano i benestanti e massacrano i morti di fame........(se ti beccano alla guida ubriaco basta pagare una multa salata per evitare il test alcolico).

claudia barisione 13.11.07 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
Oggi il presidente Napolitano ha promesso che verrà fatta luce sul caso del tifoso ucciso.
Dato che su un'ipotetica bilancia della giustizia i morti dovrebbero avere tutti lo stesso peso, perchè non sottoscriviamo una petizione per il ns. Presidente affinchè venga fatta luce ANCHE sulla morte del povero Aldo Bianzino?
Sono sempre più indignata,
Un abbraccio,

Patrizia Pietrovanni 13.11.07 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 13.11.07 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
sono un Tuo sostenitore e leggo spesso sul tuo blog di cui sono anche iscritto.
Sono un assistente capo della Polizia penitenziaria e ho 22 anni di servizio,sono sposato e ho due figli meravigliosi.
Sui due miei figli che amo più della mia vita, compresa mia moglie ovviamente, posso giurarti che nei 21 anni di carriera non aver mai fatto parte a pestaggi e non ho mai assistito a pestaggi gratuiti da parte dei miei colleghi.
Tu sei troppo bravo e intelligente, per questo Ti prego evitare di offendere chi con il dovere dello Stato svolge il suo dovere ogni giorno con dedizione e alto senso del dovere, sai bene che lo facciamo per uno stipendio di fame, sai anche che lo facciamo con mille difficoltà e sacrifici che coinvolgono anche le nostre famiglie dunque, Ti chiedo di evitare di parlare a senso unico e gettare ombre sull'onestà di tantissimi appartenti al Corpo compreso me, diversamente mi vedrei costretto a madarti un bel vaffa....
Ciao Beppe, Ti saluto cordialmente

Paolo Spano
Assistente capo di Polizia Penitenziaria

Paolo Spano 13.11.07 19:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Visto e considerato che in Italia si fanno continuamente riforme sul modello di altri Stati, Perchè non prendere esempio dal modello olandese,per quanto riguarda la questione delle droghe leggere?
Non mi sembra che in Olanda siano entrati tutti a far parte della categoria dei "tossici" e,allo stesso tempo in questo Stato è dato maggior peso al termine libertà...senza parlare del giro d'affari di cui viene sottratta la criminalità organizzata,che in Italia si chiama"mafia",ma che in alcuni dizionari è riportata come sinonimo di Stato...

sandro s. Commentatore certificato 13.11.07 19:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

mentre voi codardi protestate contro lo stato da dietro un computer, gli ultrà sono scesi in piazza a combattere il sistema!

Matteo B. Commentatore certificato 13.11.07 18:39| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La questione degli Istituti di pena Italiani è insostenibile, ve lo dice uno che ci lavora da 17 anni. Ormai siamo pieni di qualsiasi schifo ci sia in giro. Guarda caso poi restano in carcere solo i disgraziati, chi ha il grano, qualunque cosa abbia commesso, poco dopo è fuori. Ora, non entro nel merito di quello che sia accaduto a Perugia, anche perchè non lo sò, ma dire che sia stata una squadra addestrata a pestaggi, è una grande cazzata, anche perchè squadre del genere non ne esistono.
Sicuramente è una cosa spiacevole quando succedono queste cose, ma di galera si parla solo quando muore qualche detenuto in cella, di tutti gli altri milioni di problemi che abbiamo, non ne parla mai nessuno. Il carcere per chi è fuori è solo un posto scaricare, dove gli aguzzini siamo noi. Chi commette reati quando non è stato ancora arrestato è considerato male, una volta preso, diventa un POVERO CRISTO. Chi pensa questo è un bigotto e in Italia ce ne sono parecchi.
Io personalmente qualche anno fà, ho sventato l'evasione dall'ospedale di un pericoloso killer(tra l'altro eravamo sotto scorta e senza gli accorgimenti del caso). Indovina, sul giornale qualche giorno dopo è uscito un articolo di poche righe, se il detenuto fosse evaso a quest'ora ero un complice e sai che casino.
Prima di additare la Polizia Penitenziaria, pensate a quello che ogni giorno sopporta, sia da parte di chi è dietro le sbarre e da chi ci comanda, perchè fino ad ora ho capito che l'ergastolo lo "paghiamo" solo noi.

Nicola Rizzo 13.11.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Bastardi avete ucciso un ragazzo pieno di vita e fate i decreti contro gli ultrà!!

Matteo B. Commentatore certificato 13.11.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

é vero!la legge italiana è troppo leggera nei confronti di:strupratori,pedofili,assassini e Dio solo sa cos'altro.Ma questo non deve essere un pretesto per dire che la droga è ingiustamente punita(leggera o pesante che sia!)

francesco covelli 13.11.07 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Uno stato che vuole crescere con dignità e un minimo di benessere non deve tollerare quello che fa male fisicamente e moralmente al singolo cittadino.
Permettere l'uso del fumo e della droga equivale a delinquere !
Il delinquente è colui che non rispetta le regole per togliere al prossimo qualcosa che non gli appartiene .Chi permette l'uso del fumo e della droga toglie ,oltre che ad una considerevole parte economica ,la vita .
Se non è delinquenza questa?
segui il mio esempio
(clicca il nome)
"SONO PRONTAAL BOICOTTAGGIO"

Jessica Moh 13.11.07 10:55| 
 |
Rispondi al commento

fortunatamente ogni tanto anche i poliziotti vengono stempiati.

manuel ceccarelli 13.11.07 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Bene.... perchè non è stato detto in questo blog che Di Pietro ha votato contro la commissione di inchiesta sui fatti di genova?
Quando c'è da attaccare gli altri partiti titoli a nove colonne, ma Di Pietro no...alla faccia della "libertà" del vostro blog

alessandro bellini 13.11.07 10:00| 
 |
Rispondi al commento

La maria ti fà osservare la realtà da un'altro punto di viata; PERICOLOSO per chi cerca di lobotomizzarti.......

aurelio centanaro Commentatore in marcia al V2day 13.11.07 09:06| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

4 ANNI DI CARCERE PER UN GRAMMO DI HASCISCH!
E PER 1 GRAMMO DI EROINA O COCAINA, DICIAMO 10 ANNI!
PER UNO STUPRO ?
PER UN'OMICIDIO?

PROPONGO TEST DEL CAPELLO, AD OGNI POLITICO, CHI RISULTA POSITIVO A QUALSIASI DROGA, DEVE DIMETTERSI IMMEDIATAMENTE!!!!!!!

BASTA DROGATI CHE SPARANO CAZZATE.

GIOVANARDI, MAVAFFFFANCULO!

gna omo Commentatore certificato 12.11.07 23:49| 
 |
Rispondi al commento

LE CANNE PORTANO SICURAMENTE AD UNA DIPENDENZA PSICOLOGICA, COME LE SIGARETTE.
DIPENDE CHE USO NE FAI... E SOPRATUTTO QUANTO VIZIOSO SEI.
MA LA SOCIETA' NON PUO' CRIMINALIZZARE I CONSUMATORI, ANCHE ABITUDINARI, DEVE REINTEGRARE E STUDIARE IL DIFFONDERSI DEL FENOMENO.
IL PROBLEMA E' MOLTO PIU' SERIO DI QUELLO CHE PENSATE, L'USO DI DROGHE LEGGERE E' IN CRESCITA DA ANNI E IL PASSO ALL'USO DI DROGHE PESANTI E' MATEMATICO, NELLE COMPAGNIE-PIAZZE DOVE CIRCOLA FUMO SI PUO' TROVARE QUALSIASI COSA.
A QUESTO PUNTO SI TRATTA DI SCIEGLIERE, TRA UNA REPRESSIONE TOTALE, IL CHE' E' OVVIAMENTE IMPOSSIBILE, E UNA GIUSTA TOLLERANZA.
QUALSIASI DOTTORE VI POTRA' ILLUMINARE IN MERITO, LE DROGHE LEGGERE NON PORTANO A NESSUNA DIPENDENZA
FISICA, MA SOLO MENTALE, DETTATA DALLA POCA INFORMAZIONE E DAI SCARSI OBIETTIVI CHE OGNI SINGOLO INDIVIDUO SI PREFISSA NELLA VITA.
FATTE ATTENZIONE UN GIOVANE DI 18-20 ANNI IN POSSESSO DI 5-10 GRAMMI DI FUMO O MARIA, RISCHIA GROSSO, SI RISCHIA DI ROVINARE UN GIOVANE SUL NASCERE. (AMMENOCHE' NON SIA PARENTE DI QUALCHE PEZZO GROSSO).
DIAMO IL GIUSTO PESO ALLE COSE, IN GALERA CHI MERITA, NON CHI SI COLTIVA QUALCHE PIANTA O CHI A VOGLIA DI FARSI QUALCHE CANNA.
INTANTO CI PENSA MASTELLA, FUORI TUTTI...

gna omo Commentatore certificato 12.11.07 23:30| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

questa notizia al telegiornale non è passata!! o almeno non è stata data la giusta importanza.......siamo in una dittatura come diceva Biagi....morbida!!!!

costa div 12.11.07 20:19| 
 |
Rispondi al commento

SONO I MERCANTI DI DROGHE, I PIU' CONTRARI ALLE LIBERALIZZAZIONI E AL CONTROLLO MEDICO. SALUTI

Francesco Manfredi 12.11.07 19:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BASTA!!! QUANDO LO STATO DIVENTA REPRESSIVO E' DIRITTO DEI CITTADINI DIFENDERSI. DALLA REPRESSIONE AL G8 DEL 2001, ALLA MORTE DI FEDERICO ALDROVANDI FINO ALLA MORTE IN CARCERE DI ALDO BIANZINO. LA POLIZIA ITALIANA SI COMPORTA PEGGIO CHE IN ARGENTINA CON USO DISINVOLTO DELLE BOTTE DEI MANGANELLI E DELLE ARMI DA FUOCO, IL GOVERNO METTE TUTTO A COPRIRE E I POLIZIOTTI NON PAGANO LE PROPRIE COLPE. LA POLIZIA E' DIVENTATA UNA CASA ESTRANEA AL CITTADINO CHE SI PONE NON A DIFESA DEL CITTADINO STESSO MA COME STRUMENTO DI REPRESSIONE E DIFESA DELLA NOSTRA CLASSE POLITICA CORROTTA E LADRONA. OGNI CITTADINO CHE AUSPICA A VIVERE IN UN PAESE DEMOCRATICO DEVE DIFEDERSI, A COSTO DI ARRIVARE AD UN ALTRO 1977.

Francesco L. 12.11.07 19:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 12.11.07 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ne avevo scritto in olandese questa settimana qui, su:
http://lacile.wordpress.com/2007/11/07/protectionisme/

Non credo che in tanti l'avranno letto, ma questo 'nuovo caso' mi fa tanto, troppo, pensare al caso Aldrovandi.

Violenza fatta da autorità di Stato fa paura davvero.

cecile landman 12.11.07 18:08| 
 |
Rispondi al commento

> Livia Turco (ministro salute) 5 aprile 2006:
"Nei primi 100 giorni il centro-sinistra abrogherà la legge Fini-Giovanardi" NO COMMENT

Riccardo Damilano Commentatore certificato 09.11.07 21:07
_________
Come ti invidio Livia, poter dire tutte 'ste stronzate senza dovere mai rendere conto a nessuno!
'Azzo come ve la spassate à la Buvette voi parlamentari!

Er 5 aprile (2007) se famo tutti un cannone sotto casa tua?

Li mortacci tua Liviuccia mia!

MASSIMO . Commentatore certificato 12.11.07 18:00| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, quante canne al giorno dai ai tuoi sei figli? Nessuna vero! E nemmeno gli antiproibizionisti.Perchè allora sul blog la fai chiedere per i figli degli altri? Quante vittime deve fare ancora la droga per capire che di essa si muore! Prima si dice di non mettersi in macchina dopo uno spinello, poi "i poteri forti" premiano cantanti solo perchè antiproibizionisti.E nessuno si chiede perchè? Perchè i giornali della Confindustria e delle Banche ci tengono tanto a che i giovani si droghino? Perchè? Forse perchè li vogliono lobotomizzati, per poter fare in tutta tranquillità i loro loschi affari!? Ma perchè quella bestia neomalthusiana di Soros vuole legalizzare anche le droghe pesanti, per lucrarci solo? Odio la droga perchè ha ucciso un mio parente, a ventinove anni, e mi fanno schifo tutti coloro che vogliono legalizzarla invece di combatterla.

mario romanelli 12.11.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non capisco perchè odino così tanto la canapa indiana quando nel nostro paese esistono tante piante che contengono principi attivi da essere considerate stupefacenti.
forse perchè la canapa rompe il c...o alle industrie farmaceutiche?
forse perchè rompe il c...o alle industrie chimiche?
o forse per far uso di droghe dobbiamo essere tutti dei parlamentari

peeep longo 12.11.07 15

Niente male,peccato che non hai concluso con:

"SE SERVE IO SONO PRONTO AL BOICOTTAGGIO"
(clicca il nome)

Jessica Moh 12.11.07 17:39| 
 |
Rispondi al commento

un ennesimo grazie alle informazioni sconvolgenti che questo blog sa darmi.perchè nei tg questa notizia non compare?sono stato un consumatore di canapa assiduo e recidivo per dieci anni,ora non la fumo più ma sono col cuore con la famiglia di Aldo,era di sicuro un uomo libero,ed è morto da recluso,x una legge firmata da cocainomani incalliti...come si può vietare una pianta?perchè nn si vieta anche la vite?è tutto come lo stato in cui viviamo, "ASSURDO"!sono stanco,affranto,depresso da questo stato indegno di tale nome,ma sono anche incazzato e pronto a combattere queste bestialità,vorrei tanto che gli italiani si svegliassero,che i giovani soprattutto si ribellino,voglio la rivoluzione,voglio sovvertire il sistema attuale,e di sicuro nn voglio farla perchè mi vietano la partita di pallone della mia squadra,ma per la libertà e la giustizia,che nn è certo quella che praticano le guardie carcerarie e i poliziotti che sparano ad altezza d'uomo!

De Rosa Pierpaolo 12.11.07 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W LA MARIJUANA

CHI NON PORTA RISPETTO NON CHIEDA RISPETTO

>

Andrea Redaelli 12.11.07 17:24| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI DEL BLOG
OGGI ALLE ORE 13,30 AL TG1 STAVO ASCOLTANDO LE NOTIZIE,LA CONDUTRICE, ANNUNCIA UN SERVIZIO DALL'INGHILTERRA SU UN FATTO IMPORTANTE
L'INVIATO INFORMA DI UNA NUBE NERA CHE SVOLAZZAVA MOLTO PERICOLOSAMENTE SU INA PARTE DEL TERRITORIO INGLESE,NUBE DI DUBBIA PROVENIENZA,ANZI PRESUMILBILMENTE CHIMICA.A DIRE IL VERO FINO A QUEL MOMENTO SEGUIVO IL TG UN PO DISTRATTAMENTE, MA QUELLA NOTIZIA HA CATTURATO IL IL MIO INTERESSE
PERCHE' VI INFORMO SU QUESTA COSA'
PERCHE' QUI VIENE IL BELLO, POCHI SECONDI E LA CONDUTRICE INTERROMPE IL COLLEGAMENTO CON L'INGHILTERRA PERCHE IL TG DEVE ANDARE AVATI CON ALTRE NOTIZIE.
PRESO DALL'INTERESSE ERO QUASI SICURO CHE IL SEVIZIO FOSSE STATO INTERROTTO PER DARE SPAZIO AD UNA NOTIZIA PIU' IMPORTANTE.
POVERO ME NON EVEVO PREVISTO LA DOSE DI DROGA CHE IL TG (TUTTI I TG) CI DEVONO SERVIRE QUOTIDIANAMENTE.
IL SEVIZIO ERA STATO INTERROTTO PER DARE SPAZIO AL DELITTO DI PERUGIA.
LASCIO A VOI LA RIFLESSIONE E QUALSIASI COMMENTO
UNA COSA ECERTA, CARI AMICI NON SONO UN DROGATO E NON PERMETTERO' A NESSUNO CHE MI CI FACCIA DIVENTARE

Alfonso Della Rocca Commentatore certificato 12.11.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento

E' molto scocertante sentire sempre più spesso questo genere di notizie. E' ancora più sconcertante saper che tra una notizia e l'altra la sitauzione politica non cambia, non si chiede e non si concentra su un problema che sta alla base.
Ci sono tanti uomini e donne che vogliono e hanno desiderato far parte delle forze dell'ordine, xkè sentono dentro di loro una particolare vocazione ad essere servitori, a sentirsi utili per gli altri, a rischiare la vita per salvarne altre, per combattere l'innata criminalità dell'essere umano che si riesece solo a mitigare con l'aiuto di questi uomini o donne.
Bene, tanti di questi speranzosi non riescono ad indossare un uniforme ad essere rappresentanti dello Stato, poichè in sede di concorso, non erano raccomandati e, la divisa allora l'hanno indossata chi ha cercato l'amico che lo indirizzava nella giusta strada affinche potesse vincere il concorso,lavorare e fare ciò a cui non crede...
Dopo vengono i corsi di addestramento, in cui si imparano le leggi dormendo sui banchi, l'uso delle armi mirando con la mano dell'istruttore, tanto sei raccomandato... e ti continuano a dire sul campo sarà tutta un altra storia. E la storia ci continua a dire che chi indossa una divisa si sente un DIO in terra, che pur commettendo degli errori saranno comunque coperti, insabbiati.
Lo Stato deve imparare a reclutare gli uomini veri, facendo selezioni vere e soprattutto spendere tanto in addestramento. Il poliziotto deve diventare una "professione" non un lavoro.
Non dimentichiamoci però dei servitori veri, i carabinieri, la polizia di stato la Guardia di Finanza che combattono ogni giorno con il cuore in mezzo alle nostre strade sempre più piene di crimini, alla polizia penitenziaria che gestisce e rieduca i nostri detenuti, al Corpo Forestale che cerca di salvaguardare il nostro verde a tutti queli che insomma spendono tutto il loro essere in maniera onesta e decorosa e che non vengono mai ricordati.
Chi ha sbagliato dovrà pagare.

Giuseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento

aiuto! non voglio considerarmi un perdente!!!
Ma come fare...?
Ogni giorno di più i valori in cui credo e ritengo necessari per una società più responsabile ed egualitaria perdono l'ennesima battaglia!
La mia triste e disillusa speranza rimane comunque che alla fine vincerò la guerra.
Cosciente del fatto che questo però sarà pagato a caro prezzo(per tutti)!
Sprezzante di ogni violenza fisica, terrorizzato da ongi violenza mentale!

M.

marco dellachiara 12.11.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento

se legalizzassero, i signori della droga perderebbero troppo denaro, meglio il proibizionismo del caxxo! Prendiamo esempio dall'Olanda, paese civile e con il minor tasso di consumatori di droga d'europa.

Mauro Perrucci 12.11.07 16:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA.

Gioacchino Basile 12.11.07 16:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io sono di Pietralunga (pg), del bel paesino dove viveva il povero Aldo. Sabato sono stato alla manifestazione in solidarietà per lui e la famiglia, quello che chiediamo è solo giustizia.
La cosa più sconvolgente è che la gente non sa nulla...le persone se non sono bombardate da canale 5 rete 4 rai uno due tre, non sanno mai niente di quello che gli succede, nemmeno sotto casa,sotto i loro occhi!
Poi quando gli spieghi cosa è successo, tutti si commuovono e concordano sul fatto che sia una morte orrenda e ingiusta...ma...le verità scomode nei telegiornali non si vedono..mandiamo affanculo sti venduti di giornalisti.
In questo caso ad esempio i giornalisti locali hanno fatto un lavoro perfetto, ma tutto è rimasto confinato nei piccoli confini dell'Umbria.
Aiutateci a non far scendere l'attenzione e a trovare la verità per Aldo!
Ciao!

Brian Carpa Commentatore in marcia al V2day 12.11.07 16:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

salve,tristi giornate, vedere quello che succede per ignoranza, l'inquisizione si e fatta avanti siamo tutti sottoposti a leggi della eta della pietra con politici che portano disinformazione. bandiere dell'italia che assalgono i tutori dell'ordine, tutori dell'ordine che perdono la testa e cadono in atti accidentali con una frequenza da fare paura. diviedi per i cittadini che dopo anni di battaglie di liberalizazioni vengono rafforzati, il cittadino ha perso la sua edentita di proporre ma viene vessata dall'esigenza delle multinazionali, alcol si droghe no, dove siamo capitati, un paese di ultra settandenni che hanno perso una guerra e che continua a dire ai tempi miei, di chi è la colpa, la nostra che viviamo passivamente sotto un tricolore divenuto azzurro con tante stelle, le stelle delle multinazionali dei baroni ladri che si condonano un l'altro la morte dei poveri nei carceri la vita da ricco carcerato furbo ladro e condonato. che paese

ciro c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.07 16:17| 
 |
Rispondi al commento

non capisco perchè odino così tanto la canapa indiana quando nel nostro paese esistono tante piante che contengono principi attivi da essere considerate stupefacenti.
forse perchè la canapa rompe il c...o alle industrie farmaceutiche?
forse perchè rompe il c...o alle industrie chimiche?
o forse per far uso di droghe dobbiamo essere tutti dei parlamentari

peeep longo 12.11.07 15:30| 
 |
Rispondi al commento

E' provato.
Aldo non giocava in una squadra di calcio, non era nella direzione di un club di calcio, non stava fra gli ultrà di una curva importante come quella della Lazio o della Maggika ecc ecc.
E allora peggio per lui, il silenzio sul suo caso se lo è andato a cercare. Mi piace ma allo stesso mi preoccupa che la solidarietà per l'ultrà ucciso ha messo insieme fazioni e curve rivali, curve che mai avrebbero dimostrato solidarietà e compattezza per combattere l'avanzata della legge 30, che mai si sarebbero uniti per chiedere con la stessa forza una nuova legge elettorale o la condanna agli sbirri della diaz, l'allontanamento dei condannati in via definitiva dal parlamento ecc ecc.

Purtroppo, credo che sia da illusi sperare che tutti quegli ultras fossero anche al V-Day.

SONO PRONTO AL BOICOTTAGGIO

rubens coppi 12.11.07 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che leggo notizie come queste, sale sempre di piu la voglia di andarmene da questo paese di merda. Morire per aver coltivato una pianta?!?!?! Ma dove siamo?
L'italia sta sprofondando nella merda sempre di piu.
Modificherei anche qualche canzone...
Non mi sento più italiano, ma purtroppo lo sono.(nemmeno più per fortuna)
Già, perche non mi sento fortunato ad essere nato italiano, anzi mi sento sempre piu indignato e schifato!

VAFFANCULO ITALIA MARCIA

Dax Magic 12

Sei indignato?....vorresti far qualcosa o sai solo bla bla bla ?
Allora prova a concludere pure tu i tuoi commenti con qualcosa di più significativo e decoroso di :
"VAFFANCULO ITALIA MARCIA"
con :
"SE SERVE IO SONO PRONTO AL BOICOTTAGGIO"
(clicca il nome)

Jessica Moh 12.11.07 13:49| 
 |
Rispondi al commento

basta leggere un po' in qua' e in la', per capire che punire il consumo di hashish non ha senso...
negli anni 70 e' stata fatta una ricerca in un paese dell'asia (non ricordo con esattezza quale), in cui la maggior parte della popolazione faceva uso quotidiano di hashish e marjiuana, ecco, l'unica malattia riscontrata e' stata la bronchite!! capite, la bronchite, che a me viene solo per il tragitto che faccio da casa al lavoro in scooter, con quello che mi respiro...
le bugie sull'uso della canapa esistono da secoli!
tra l'altro, si sta scoprendo l'uso della marjiuana a scopo terapeutico...
MA VAFFANCULO A GIOVANARDI!!
FALSO MORALISTA!! che guardi in Parlamento, prima di condannare persone innocenti!

simona s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.07 13:39| 
 |
Rispondi al commento

innanzitutto, condoglianze alla famiglia Bianzino, per il subito ed il subendo, poi liberalizziamo le droghe leggere perchè non fanno niente a nessuno, così togliamo gli spacciatori, non gli diamo più la caccia, non gli facciamo più i processi, non occupiamo più le carceri, non li manteniamo ed infine le forze dell'ordine si dedicheranno alla ricerca di: spacciatori veri, camorristi, terroristi, strupatori, ecc.ecc.

brunori maria gabriella Commentatore in marcia al V2day 12.11.07 12:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

mandiamoli a casa, mandiamoli a casa, ma poi chi ci garantisce che i sostituti saranno migliori di questi? Poi una volta mandati via tutti i politici, facciamo tutti come cazzo ci pare? Oppure il potere lo lasciamo in mano all'esercito o alla polizia? Quanti sbraitatori senza cervello si sono posti queste domande?
Facciamo proposte concrete su come cambiare le cose, altrimenti non cambieranno mai.

topone gigione Commentatore certificato 12.11.07 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno al bolg!
Speriamo che l'inchiesta non si blocchi o che non venga archiviata come tante volte, non possono farla sempre franca queste bestie assassine, sarebbero da rinchiudere e buttare la chiave, ovviamente lavori forzati per tutta la vita...
neanche il peggior criminale su può paragonare a questi qui....
Per quanto riguarda la marjiuana, speriamo che con la solita calma all'italiana, si arrivi a una legalizzazione, è ora di finirla con questa ipocrisia: FUMARE fa molto meno male di BERE ALCOLICI o FUMARE SIGARETTE!!!
Di riscontri ce ne sono quanti ne vogliamo, le vere droghe sono altre, a partire proprio da alcool e tabacco!!!!!!
Giovanardi dice 4 anni per un grammo di hashish: INVECE IL GRAMMO DI COCAINA LEGALE AL GIORNO previsto dalla sua legge va bene; del resto, ormai siamo abituati alle LEGGI AD PERSONAM...................

Manuela M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.07 12:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Un'altra vittima del buonismo da due soldi della politica.

Andrea F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.07 11:48| 
 |
Rispondi al commento

non si può vivere una vita senza i propi diritti nel lavoro, qua ad adria cè una ditta che fa tubi che assume più di 150 interinali, quando non si potrebbe averne più di 15, e li fa lavorare in condizioni indecenti sempre con la speranza di un assunzione , in codesta azienda tutti i giorni succedono infortuni da piccoli a grandi infortuni.
ora ditemi voi , il lavoro femminile a livello operaio è sempre scarseggiato, sapete cose devono sopportare le donne sul posto di lavoro angherie di ogni genere non poter andare al bagno se nò vieni cronomentrato ecc ecc ora io sono casa da lavoro per l'ennesima volta, ma per il signor padoa schioppa siamo papponi noi dai 30 in su, chissa che schioppase da vero quel bifolco e che ci venisse lui al posto mio a casa da lavoro con il mutuo da pagare e dover vivere, sto preparando una cosa di ecclatante per far si che l'opinione pubblica si scompassi un po su questi problemi che ormai sono di tutti dai pensionati ai ragazzi, non so se mi ammazzo tanto vivere cosi non serve di certo a nulla, non lo ancora deciso ma di certo qualcosa che rimmarà nella storia di questo paese che sta andando a rotoli x colpa di politici ladri che pensano solo alle loro tasche e a litigare tra sinistra e destra. sai a me che mi frega chi mi governa nulla x il semplice fatto che x la sottoscritta e x tantissime altre persone non cambia nulla anzi va sempre peggio.
ciao a tutti da Silvia

silvia castellini 12.11.07 11:26| 
 |
Rispondi al commento

le morti bianche sul lavoro, gli infotuni, e poi si vedono i politici in tv a far finta di stare male pre queste persone che hanno perso la vita o rimasti menomati " come mio zio", Velo spiego io perchè esistono le morti bianche sul lavoro, l'italia è composta da moltissime attivita artigianali o piccole medie imprese, dove nella maggior parte si trovano datori di lavoro meschini che guardano solo ai loro interessi e che non spendono un euro per la sicurezza per
i loro dipendenti. I dipendenti a loro volta essendoci sempre più carenza di lavoro si ritrovano a dover lavorare in condizioni indecenti rischiando la vita e la loro dignita di persone si perchè questi datori di lavoro pagando mazzete ai sindacati e chi di dovere fanno voce grossa e si sentono sempre più tutelati nelle loro facende sporche, cosi oltre a farti morire x lavorare ti insultano se nella giornata non sei arrivato a fare la produzione da loro imposta " e tutto questo x quanto da si è no 1000 euro al mese". Ma mi dite che fino hanno fattto i sindacati?? dove sono andati a finire i diritti dei lavoratori? per la maggiore siamo tutti interinali schiavi di un sistema che non ti da nessuna possibilità di crescita neppure se hai la laurea, a livello operaio sei sempre superato da chi costa meno exstra comunitari, che non vengano a dire a me che gli italiani certi lavori non li vogliono più fare xkè io stessa ho fatto la badante e pure pulito stalle, conosco persone che fanno 2 turni assime e gente di 25 anni pur di avere uno stipendio decente o guadagnare quel tanto per quando si ritroveranno a casa.
ditemi voi che bisogna fare per riavere una dignità nel lavoro, ma le istituzioni dove sono andate a finire i controlli l'ispetoratro del lavoro dovè?? tutti venduti da nord a sud. Io vi scrivo dalpieno nord est il veneto dalla provincia di rovigo dove secondo me ha sempre regnato una mafia sul lavoro dove già prima gli ispettori erano corrotti, ma almeno prima cera un sindacato decente

silvia castellini 12.11.07 11:15| 
 |
Rispondi al commento

SONO I MERCANTI DI DROGHE, I PIU' CONTRARI ALLE LIBERALIZZAZIONI E AL CONTROLLO MEDICO. SALUTI

Francesco Manfredi 12.11.07 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Le forze dell'ordine dovrebero proteggerci, invece sempre più spesso abusano del loro potere per la carriera.
Qui al mio paese c'era uno sbirro dell'antidroga che in breve fece molta molta strada. Il suo hobby era quello di appostarsi davanti a un adiscoteca fequentata da minorenni e appena trovava anche una sola canna a ragazzini cominciava il suo diverimento, schiaffi e pugni, l'umiliazione di esser praticamente denudati. Poi questo stronzo aveva una buona tecnica, trovava 50 pastigliea uno e ne denunciava 49 e fatalcaso nella stesso gliene trovava una in tasca di qualche malcapitato. Come si può pestare a sangue un minorenne perchè si fuma una canna??? dove sta finendo il nostro mondo??? Io mi chiedo cosa si dovrebbe fare a una persona del genere? a chi si potrebbe chieder aiuto se son proprio i nostri tutori della legge a farci queste cose? per dovere di cronaca questo stronzo di uno sbirro chiamato "pomo" una sera, appena arrivato nel parcheggio sotto casa è stato incapucciato e caricato in un furgone. Il giorno dopo se ne è tornato a casa con gambe rotte e un bel pò di botte, di seguito è stato trasferito pechè è così che funziona in Italia, vengono promossi e trasferiti sti maledetti.
Ieri è morto un ragazzo sotto il fuoco di un agente. E son sicuro che questo coniglio non pagherà.
L'altra sera son stato fermato con tanto di lampeggianti per un controllo e mi han tenuto li 20 minuti solamente perchè ho i rasta e vengo malvisto da sti caproni, peccato che io non beva più e i limiti le segua perchè non voglio più perde la patente, ma mi è andata ancora bene, perchè se mi guardavano in tasca tovavano il mio grammetto di erba e ormai qui funziona che si colpisce chi ha il grammo mentre chi smecia eroina viene quasi premiato. E intanto ho amici omai persi in un tunnel, vorrei tanto che il signor fini vedesse coi propri occhi gli effetti della sua bella legge.
Io spero in una rivoluzione, una nuova marcia su roma...andiamo a riprenderci i nostri diritti! bless

Mattia Michielan 12.11.07 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Su dai sbrighiamoci a salire, sono tutto un fuoco ed ho con me anche quella roba che ci aiuta un po'.Ce ne per tutte e due , non preoccupatevi ma dovrete farmi passare tutta questa stanchezza come sapete fare voi" sussurrava all'orecchio di una delle due fanciulle il parla-parlamentare infuocato..
L'ultima seduta si era chiusa a tarda notte ed era stata molto faticosa.
Ma nel bel mezzo della festa, quando lui ormai aveva dimenticato tutte le fatiche di quella serata ,una delle due fanciulle smette di dedicarsi a lui e.....
Ospedale,massimo riserbo degli investigatori,Tg e......CESA al telefono:
" Pronto Cosimo, UDCci, oh che tu combini in quel albergo senza che io ne sappia nulla??
Non ti rendi conto che alla tua eta' due sono troppe? E poi, ancora con quella polverina?Proprio non ci riesci senza eh??? Non e ' piu di moda! Mi raccomando,domattina dimissioni eh?"
Ma DICO io......Clic.

In memoria di ALDO

il brigante abbruzzese.

brigante abbruzzese 12.11.07 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Penso che sia abbastanza semplice accusare la polizia penitenziaria, dico che non mi spiego perchè gli agenti vengono tutti da profondo sud?, perchè la maggior parte ha la licenza media?, perchè vengono tutti dalla classe contadina o semplice della popolazione italiane?. Chissà forse nessun medico, avvocato, giornalista, vorrebbe che il proprio figlio andasse a far quel lavoro, terribile, duro e anche pericoloso.
Non dimentichiamo che tutti i violentatori, terroristi, mafiosi stanno nelle galere, e chi ci sta a contato non se la passa bene da solo a controllare 50-60 detenuti "da solo".
Spesso i detenuti sono tossicodipendenti, difficilissimi da cotrollare, neanche negli ospedali sono graditi, in comunità molti di loro dicono che ci stanno malissimo, per le troppe imposizioni, e aggiungono che per spallare merda dei maiali dalla mattina, preferiscono stare in prigione; algerini o sub sahariani non ci pensano propio ad andare a scontare la pena nelle loro galere chissà perchè?
Prima di condannare, e se ci sta a cuore il problema, arruoliamoci nella polizia penitenziaria o se gia avanti con l'età facciamo arruolare i nostri figli, ma se non non c'è la sentimo, abbimo terrore dellle continue minacce e offese che ci venissero riversate sulla nostra perona, Facciamo un passo indietro.ù
Idetenuti non sono tutti uguali il novanta per cento si comporta ottimamente, ma vi assiccuro che quel dieci sono terribili.
Pensate prima di giudicare, la magistratura farà il suo corso. Se si ha fiduccia in De Magistris, forleo ecc.. si deve avere fiducia pure sul giudice che sta indagando, altrimenti che voliamo fare rimuoverlo perchè non ci piace la sentenza?

marco piras 12.11.07 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, per il prossimo V-day, nelle proposte di legge penso sia utile votare la legge Giovanardi e, conteporaneamente l'analisi del sangue dei tutti i politici con relativa dimissione immediata e applicazione delle pene previste dalla legge.
BASTA, SIAMO STANCHI DI LEGGERE IL BOLLETINO DELLE PRIVAZIONI CHE CI IMPONE LO STATO, LASCIANDO I POLITICI IMPUNITI E STRAFOTTENTI DIFRONTE A TUTTE LE LEGGI.
MUOVIAMOCI, FACCIAMOLA FINITA CON QUESTA STORIA.
Se stamo tornati nel periodo buio la storia insegna come uscirne ...

Loris C. Commentatore certificato 12.11.07 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare a tutti che nel mondo le mele marce sono sempre esistite e sempre esisteranno, questo certo non deve giustificare gli atti o le azioni violente di tutti gli appartenenti ad una società CIVILE, ed in special modo di chi veste e rappresenta le istituzioni, ma due parole spendiamole per questi poveri servitori delle STATO, non facciamo di tutta l'erba un fascio ,è squallido e riduttivo, dietro la divisa spesso cè un padre di famiglia con dei figli e dei problemi comuni, normali problemi quotidiani che vivono tutti i cittadini italiani, dietro quelle divise non si nascondono super uomini infallibili e super pagati dallo stato!!!
E' molto facile additare subito responsabilità alle forse dell'ordine solo perchè rappresentato le istituzioni....
Ieri il legale di quel ragazzo ucciso,a dichiarato ai crononisti"questo è stato un omicidio volontario,ora voglio vedere se vi ci mettete contro le forze dell'ordine", vorrei dire a questo legale di provare a guardare per un solo attimo quel ragazzo che ha premuto il grilletto negli occhi, e sicuramente saprai leggere la verità! E ti renderai conto di quanto hai parlato a sproposito..
La cosa giusta da fare per me sarebbe quella di fermarsi tutti e riflettere sul perchè di tutta questa violenza ingiustificata, di tutti questi comportamenti che poi alla fine non ci porteranno da nessuna parte... o meglio dove ci porteranno?

ivan sansoni 12.11.07 10:41| 
 |
Rispondi al commento

appello a chi possiede video, e/o informazioni sugli stessi, sull'uso di sostanze stupefacenti da parte degli appartenenti alla casta

siete pregati di segnalarmeli o di inserirli nel circuito di DEMOCRAZIA DIRETTA TV ( DDTV )

Su questo circuito non è possibile la censura applicata ed autoapplicata dalle televisioni di regime serve della casta!

per dettagli su come operare
http://www.chiacchio.net/ddtv.htm

Ettore Chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore

Ettore Chiacchio Commentatore certificato 12.11.07 10:39| 
 |
Rispondi al commento

è ovvio che in itaglia chi coltiva canapa a casa venga arrestato perchè così facendo esce dal mercato della malavita cosa che i ns dipendenti ovviamente non vogliono perchè altrimenti i loro amici di m.a.f.i.a. s.p.a. perdono fatturato!!!!

italiano CENSURATO 12.11.07 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole! Non che avessi molti dubbi sulla qualità media del corpo delle guardie carcerarie ma cacchio!
Una notazione sulla cannabis: lo stato vieta una sostanza che non da dipendenza e poi fa un sacco di soldi con le sigarette: queste si che producono una vera e propria tossicodipendenza (anche se più mentale che fisiologica) oltre a milioni di morti...
Colgo l'occasione per suggerire la lettura del libro di ALLEN CARR a chi vuole smettere di fumare

Michele P 12.11.07 10:22| 
 |
Rispondi al commento

In carcere per qualche piantina d'erba??? Allora i nostri cari politici dove dovrebbero essere??In un bel campo di concentramento??
Tutti i "divi" della tv??che si sa benissimo che fanno uso di tutto e di piu?? dove dovrebbero essere???
e io che mi faccio un c**o cosi per 9 ore al giorno per 1000 euro al mese non sono libero di fumarmi uno spinello ma anche 2 o 3 ???
con un grammo di fumo fino a 4 anni di galera?????Giovanardi Vaff*****o!!!!!!!!!!
MA SIAMO FUORI???STIAMO TORNANDO INDIETRO DI MOOOLTISSIMI ANNI.
QUESTA E' REPRESSIONE PURA.
non si puo piu bere,non puoi piu fumare,in discoteca fino alle 2 danno da bere(la serata inzia all'1 e finisce alle 6...)

possiamo almeno mangiare a casa e respirare senza essere controllati o indagati????

CHE SCHIFO!!!

R I V O L U Z I O N E

D E L

P O P O L O

UNICA VIA DI USCITA DA QUESTA MERDA!!!!!!

RevolUTiOn!!!!!! Vamos hermanos!!!! 12.11.07 10:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna liberalizzare la canapa.

(e magari rifare tutta la classe politica, la categoria dei giornalisti, e quella delle forze dell'ordine... ce n'è da fare, eh...)

Non credo ci sia speranza per questo paese dimmerda.

Rigo Letto 12.11.07 10:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Basta!

michele costantini 12.11.07 09:54| 
 |
Rispondi al commento


Aldo Bianzino.
Perugino, falegname, incensurato, Aldo aveva 44 e godeva di buona salute.
Non truccava bilanci, non tentava scalate bancarie, peggio, molto peggio:
COLTIVAVA CANAPA INDIANA

Con la sua compagna, Roberta, il 12 ottobre 2007 è stato arrestato con l’accusa di possedere e coltivare nel giardino di casa alcune piante di marijuana.
Aldo viene portato in cella di isolamento.
Domenica 14 ottobre Aldo è trovato agonizzante nella sua cella.
Poco dopo muore, lasciando un figlio di quattordici anni.
La direzione del GULAG parla di infarto!?????
L'autopsia: il corpo presenta una frattura alle costole, gravi lesioni al fegato, alla milza e al cervello.
Sapevate che esiste un INFARTO che colpisce tutti questi organi???e io stupido che pensavo riguardasse solo il cuore!!!
Aldo era in isolamento, chi gli ha procurato le lesioni che l’hanno portato alla morte, aveva le chiavi della cella.
(servi dei servi per mille euro al mese!!!ndr.)
VI PREGO, NON COMINCIATE CON LA SOLITA TIRITERA COMUNISTA che la mano assassina sia di un esponente della polizia penitenziaria!!!
Alcuni detenuti hanno dichiarato di aver sentito Aldo lamentarsi tutta la notte senza ricevere alcuna considerazione.
legge fini-giovanardi : Il Cile non e' poi cosi lontano.
Ps. ma pinoche'/t e' morto o si e trasferito in itaglia?
Barbaneraweb

brigante abbruzzese 12.11.07 09:53| 
 |
Rispondi al commento


Aldo Bianzino.
Perugino, falegname, incensurato, Aldo aveva 44 e godeva di buona salute.
Non truccava bilanci, non tentava scalate bancarie, peggio, molto peggio:
COLTIVAVA CANAPA INDIANA

Con la sua compagna, Roberta, il 12 ottobre 2007 è stato arrestato con l’accusa di possedere e coltivare nel giardino di casa alcune piante di marijuana.
Aldo viene portato in cella di isolamento.
Domenica 14 ottobre Aldo è trovato agonizzante nella sua cella.
Poco dopo muore, lasciando un figlio di quattordici anni.
La direzione del GULAG parla di infarto!?????
L'autopsia: il corpo presenta una frattura alle costole, gravi lesioni al fegato, alla milza e al cervello.
Sapevate che esiste un INFARTO che colpisce tutti questi organi???e io stupido che pensavo riguardasse solo il cuore!!!
Aldo era in isolamento, chi gli ha procurato le lesioni che l’hanno portato alla morte, aveva le chiavi della cella.
(servi dei servi per mille euro al mese!!!ndr.)
VI PREGO, NON COMINCIATE CON LA SOLITA TIRITERA COMUNISTA che la mano assassina sia di un esponente della polizia penitenziaria!!!
Alcuni detenuti hanno dichiarato di aver sentito Aldo lamentarsi tutta la notte senza ricevere alcuna considerazione.
legge fini-giovanardi : Il Cile non e' poi cosi lontano.
Ps. ma pinoche'/t e' morto o si e trasferito in itaglia?
Barbaneraweb

brigante abbruzzese 12.11.07 09:51| 
 |
Rispondi al commento

SONO I MERCANTI DI DROGHE, I PIU' CONTRARI ALLE LIBERALIZZAZIONI E AL CONTROLLO MEDICO. SALUTI

Francesco Manfredi 12.11.07 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Anzi, ho sentito il (dis) Onorevole CESA (altro Suo collega di partito – unico nel suo genere!) affermare che sarebbe opportuno incrementare l’indennità dei parlamentari, cosicché possano avere la famiglia accanto quando sono impegnati a Roma.
Come a dire se non ci aumentate l’indennità, la probabilità che un parlamentare vada a donnacce o sniffi coca aumenta…
E cosa mi dice delle analisi su un campione di parlamentari fatte dalle IENE (che ovviamente avete cercato di oscurare in tutte le maniere)?
Come mai visto che obbligate un sacco di categorie a fare le analisi antidroga (vedi autisti ecc.) non date il buon esempio?
Non trovate un accordo? E perché? Qualcuno ha la coda di paglia? FUORI I NOMI!
Per non parlare di un certo MANGANO, ma qui tocchiamo gli Onnipotenti…
Visto che poi è così intelligente si faccia un rapido calcolo per vedere cosa costa alla collettività una sosta di 4 anni in carcere di una persona (per una cosa talmente ridicola ed ininfluente come 1 grammo di hashish, se poi mi dice dove ha letto che l’hashish fa morire…).
Già che c’è mi spieghi un po’ come mai il (dis) Onorevole PREVITI, per reati enormemente più gravi, in carcere ci ha sostato solo 4 giorni? Dov’era Lei quando succedeva questa cosa? Che fine ha fatto la Sua anima moralizzatrice dei costumi in questo caso?
Oppure Lei pensa che la CORRUZIONE DI MAGISTRATO sia meno grave di cedere 1 grammo di hashish?
Ovviamente quelle sopra sono tutte cose inventate, travisate dalla stampa o magari tirate fuori dalle male lingue della sinistra o magari ancora da qualche “parte” della magistratura (rossa?)!
Quando la pianterete di aprire la bocca per dire delle scemenze?
Se lo avete già in programma mi informi, dormirò più sereno.
Nella speranza che le prossime elezioni politiche determinino la Vostra cancellazione dal Parlamento Italiano, in attesa di una Sua risposta che non arriverà mai, Le invio i miei migliori omaggi!

mess.inviato a info@carlogiovanardi.it, ma rifiutato! come mai?

Daniele Bacigalupo 12.11.07 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Morire all'autogril dopo una scazzottata per un proiettile sparato "per avvertimento' ad altezza uomo; morire in carcerce per aver una pianta di canapa in giardino; morire in piazza a Genova durante una manifestazione; essere un ragazzo di vent'anni e morire soffocato dopo una normale perquisizione...UCCISI DA COLORO CHE DEVONO GARANTIRE LA NOSTRA SICUREZZA...E CHI VIENE DA ALTRI PAESI, VIENE QUA, AMMAZZA, GUIDA UBRIACA AL VOLANTE E AMMAZZA 5 RAGAZZI...POI SI VIENE A SAPERE CHE E' IN UN RESIDENCE CON VISTA MARE E CHE PRESTO SARA' PURE UN DIVO...SIAMO COMANDATI DA UN GRUPPO DI POLITICI A CUI NON FREGA UN CAZZO DELL'ITALIA, MA STANNO TUTTO IL GIORNO A CERCARE DI METTERSELO NEL CULO A VICENDA, MA ALLA FINE LO METTONO NEL CULO SEMPRE A NOI. IERI PER EVITARE TUTTO QUELLO CHE E' SUCCESSO BASTAVA SOSPENDERE LE PARTITE, COME HAN FATTO PER RACITI. IO ERO A BERGAMO A VEDERE LA PARTITA, I TIFOSI CHIEDEVANO SOLO QUESTO: RISPETTO! RISPETTO PER UNA PERSONA CHE E' MORTA...COME SONO STATI TUTTI BRAVI AD ALZARE LA VOCE PER RACITI, CHE E' MORTO SI, MA COME MUOIONO TANTI LAVORATORI TUTTI I GIORNI, COME IL SENEGALESE SCHIACCIATO DA UN BLOCCO DI CEMENTO...SI DICEVA "MA SI PUO' MORIRE PER UNA PARTITA DI CALCIO???"...SI, SE SI PUO' MORIRE ANCHE IN FABBRICA, DOVE IL LAVORATORE, A DIFFERENZA DEL POLIZIOTTO, QUANDO ACCETTA IL LAVORO, NON ACCETTA LA MORTE COME RISCHIO DEL LAVORO.

Andrea Redaelli 12.11.07 09:29| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sig. buongiorno!
Per quanto riguarda la legalità e la giustizia credo che siano ormai state seppellite da tempo! Potete osservare come ieri pomeriggio un personaggio come Moggi sia stato invitato a partecipare alla trasmissione televisiva su canale 5, ottimo impatto sui giovani è... Poi la mattina credo su radio centro suono ci sia Vanna Marchi, ma non doveva essere in carcere e poi Corona che cerca di ingaggiare il Tunisino della strage D'Erba. Bello è!?! Poi se vostro figlio, alla domanda che vuoi fare da grande vi risponde il delinquente non vi meravigliate. Basta guardare ieri cosa è successo. Leggate le prime notizie e poi guardate quelle di fine serata. Sembra che non parlino dello stesso evento tragico. Si dovrebbe prendere quei signori che si spacciano per giornalisti e denunciarli per procurato allarme! Senza difendere nessuno ma quello che è successo e in parte colpa loro.

Claudio Perilli 12.11.07 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono umbra eppure non avevo sentito parlare dell'episodio di Capanne. Sono sconatate la mia costernazione, la mia rabbia e non meno l'incredulità di fronte ad un avvenimento tanto assurdo per una società che si definisce "civile".
A questo proposito ho letto, in questo blog, molti commenti riferiti alla liberalizzazione delle droghe leggere. Il mio commento è che, come al solito, si vuole vedere solo cio' che fa comodo: ci si accanisce contro il cannabis o chi per esso e poi si continua tranquillamente a vendere alcolici e superalcolici nei grandi magazzini, a vendere sigarette addirittura con esercizi commerciali specifici (i tabacchi!), a prescrivere come se fossero caramelle benzodiazepine, solo per un po' di malumore...
si vede che anche in questo caso vale il motto "LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI"!
Esercitiamo allora la libertà di pensiero!

un saluto a tutto il Blog ed al signor Grillo, che mi auguro continui a fare ancora a lungo, quello che fa.
N.C.

natascia C 12.11.07 09:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che leggo notizie come queste, sale sempre di piu la voglia di andarmene da questo paese di merda. Morire per aver coltivato una pianta?!?!?! Ma dove siamo?
L'italia sta sprofondando nella merda sempre di piu.
Modificherei anche qualche canzone...
Non mi sento più italiano, ma purtroppo lo sono.(nemmeno più per fortuna)
Già, perche non mi sento fortunato ad essere nato italiano, anzi mi sento sempre piu indignato e schifato!

VAFFANCULO ITALIA MARCIA

Dax Magic 12

Sei indignato?....vorresti far qualcosa o sai solo bla bla bla ?
Allora prova a concludere pure tu i tuoi commenti con qualcosa di più significativo e decoroso di :
"VAFFANCULO ITALIA MARCIA"
con :
"SE SERVE IO SONO PRONTO AL BOICOTTAGGIO"
(clicca il nome)

Jessica Moh 12.11.07 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per cominciare io non sono né di destra, né di sinistra, né tantomeno del Suo centro, visto che mi fa abbastanza schifo, basta leggere più sotto…
La collocazione delle persone nelle vostre 3 categorie è un “non sense” in termini. Gli unici italiani che ancora ci credono siete Voi politici.
Con questa premessa, gradirei che Lei avesse almeno l’onestà intellettuale di rispondere punto per punto alle mie domande, perché in questo momento la misura è veramente colma!
Ho letto con profondo disgusto che avendole chiesto di commentare la condanna a quattro anni di un cittadino marocchino per aver ceduto 1 grammo di hashish, Lei ha affermato che la sentenza è giusta e che la persona in questione è un mercante di morte recidivo.
Io non capisco come Lei, e come Lei una buona parte dei politici italiani, specie quelli della Sua parte (che si definisce destra democratica, ma in realtà è un’organizzazione a tutela dei diritti di un’oligarchia ristrettissima), possiate essere così ipocriti.
Cosa mi vuole dire del Suo collega dell’UDC, (Dis) Onorevole MELE, che oltre ad andare a “baldracche” (anche se di alto bordo, vista la ricca indennità che percepisce a scapito della collettività) in suite di albergo, cerca anche di farle crepare per overdose di cocaina, negando anche l’aiuto a loro necessario (il semplice gesto di chiamare un’automedica o un’ambulanza, per la paura di essere “sputtanato”, come poi giustamente è stato)?
Lo vogliamo sbattere in carcere o no?
Lo stesso collega, tra l’altro, che presentava mozioni moralizzatrici contro la droga in Parlamento (AGGRAVANTE!). Come lo giudica? Magari non quattro anni perché non recidivo, ma due o tre se li potrebbe fare tranquillamente…
Non l’ho sentita ancora esprimere un giudizio così netto e tranciante, come quello che ha fornito del cittadino marocchino, sul Suo collega di partito (forse perché un parlamentare UDC, scusi ex-parlamentare UDC, vale più di mille marocchini?).

Parte 1

Daniele Bacigalupo 12.11.07 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"SE SERVE IO SONO PRONTA AL BOICOTTAGGIO"

anncarlotta Biffi 12.11.07 09

Bene ....noto con piacere che qualcuno incomincia a capire!(brava Annacarlotta)
Non è poi così difficile e impegnativo in chiusura di ogni nostro commento riportare:

"SE SERVE IO SONO PRONTA AL BOICOTTAGGIO"

Jessica Moh 12.11.07 09:19| 
 |
Rispondi al commento

"SE SERVE IO SONO PRONTA AL BOICOTTAGGIO"

anncarlotta Biffi 12.11.07 09:03| 
 |
Rispondi al commento

degli imbecilli i tifosi che si menano al'autogrill solo perchè sono di fazioni diverse, delle teste di cazzo gli altri che mettono a fuoco una città x ciò che è successo, un ennesimo abuso di potere o eccesso di reazione, chiamatelo come volete, che fa uccidere un ragazzo da parte di un poliziotto....ritirate subito le cassette a circuito chiuso dell'autogrill "per vedere se era entrato qualcuno di strano" (???)...scommettiamo che quelle cassette al processo non ci arrivano?? così come la molotov (finta) della diaz?? così come la carte corrette e falseggiate su federico aldrovandi??
nessuna solidarietà ai tifosi che x me dovrebbero restare a casa loro tutte le domeniche in quanto violenti, ma nessuna solidarietà neanche per questa polizia fuori controllo!!!!
vogliamo giustizia!per tutti!

daniele montali 12.11.07 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni volta che leggo notizie come queste, sale sempre di piu la voglia di andarmene da questo paese di merda. Morire per aver coltivato una pianta?!?!?! Ma dove siamo?
L'italia sta sprofondando nella merda sempre di piu.
Modificherei anche qualche canzone...
Non mi sento più italiano, ma purtroppo lo sono.(nemmeno più per fortuna)
Già, perche non mi sento fortunato ad essere nato italiano, anzi mi sento sempre piu indignato e schifato!

VAFFANCULO ITALIA MARCIA

Dax Magic Commentatore certificato 12.11.07 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Concludo evidenziando che è mancato il dovuto rispetto da parte della Polizia di Stato e della comunicazione che vagheggiano attorno l’evidente. È necessario che perizie mediche più severe valutino l’effettiva capacità di detenere un arma per evitare folli gesti come quello di oggi, non unico nel suo genere.
La mia posizione è di straniero nella mia nazione perché ho vergogna delle istituzioni.

Roy C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.07 02:59| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZO UCCISO : È STATO UN ATTO DI PURA FOLLIA DI UN AGENTE DI POLIZIA IMPULSIVO E SQUILIBRATO
Non è bastato Carlo Giuliani, il ragazzo ucciso a Genova durante la manifestazione del G8 o il più recente omicidio di Emanuele Giordana trovato ucciso nella cella d’isolamento del carcere di Perugia, arrestato per la coltivazione di poche ed innocue, se paragonate all’effetto dell’alcol o del tabacco, piante di canapa indiana.
È successo ancora, per dei banali tafferugli fra dei ragazzi in autogrill un poliziotto ha sparato come il più spietato dei killer di cosa nostra, magari fra se e se avrà pensato: “mi raccomando un colpo solo ccà in tiesta” ed ecco fatto, il risultato un cittadino onesto e ben voluto da tanti, comodamente seduto in macchina, ucciso, morto!
Si chiamava Gabriele Sandri, per gli amici che adesso lo piangono Gabrio, un tifoso della lazio.
Secondo le ricostruzioni la causa è un colpo di pistola esploso da un agente di polizia esperto con le armi a tal punto che per logica non può parlarsi di incidente. Quando mai si è visto che per una scazzottata la polizia intervenga sparando addosso? Giustificandosi dicendo: per limitare cosa?
Adesso le condoglianze della polizia alla famiglia a cosa servono?
Come può dirsi che un agente spara per errore? L’arma in mano non doveva neanche averla per un intervento così banale! Dalla prima ricostruzione non si capisce nulla, addirittura risulta che non è ancora certo se il colpo che ha ucciso Gabriele sia stato sparato da un poliziotto, e da chi altro?
L’opinione più comune e anche la più logica è che le forze dell’ordine abbiano agito ancora una volta impulsivamente facendo dei danni irreparabili. La comunicazione tira in ballo le tifoserie quando appare evidente che il motivo di fondo della rissa dovrebbe passare in secondo piano e non distogliere l'attenzione dal senso di onnipotenza che sempre più colpisce le "forze dell'ordine" con le evidenti e ripetute conseguenze drammatiche.

Roy C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.07 02:58| 
 |
Rispondi al commento

Bla bla bla....sempre e solo bla bla bla !
Oltre al bla bla bla cosa si fa?
Si continua con il bla bla bla!
Bisogna fare e non sempre e solo "blaterare"!
Un modo per cominciare potrebbe essere il seguente.
A conclusione di ogni nostro commento d'ora in avanti riportiamo questo messaggio :
SE SERVE IO SONO PRONTA/o AL BOICOTTAGGIO"
In questo modo potremo capire qual'è la reale compattezza che possiamo avere attraverso la rete !
In questo modo faremo capire che esistiamo e siamo pronti a fare la nostra parte :in maniera legale e civile ma faremo la nostra parte !
Questo è un modo semplice efficace che non ha nessun costo attuabile da tutti....e funzionerà se c'è partecipazione!
In ogni caso se qualcuno avesse una proposta migliore ,concreta,fattibile la faccia che io abbandono la mia per la sua .
Per ora io concludo (e vi chiedo di seguire il mio esempio)questo commento e i prossimi che avrò occasione di fare con:
(clicca il nome)
scrivetelo tutti alla fine del commento:

"SE SERVE IO SONO PRONTA AL BOICOTTAGGIO"

Jessica Moh 12.11.07 01:26| 
 |
Rispondi al commento

Ultima cosa: se vivessimo in un paese civile uno non andrebbe in galera per aver coltivato delle "piante" in casa sua, con l'unico scopo di farsi una cazzo di canna per i cazzi suoi, non per mettere su uno spaccio organizzato, ma perchè voleva solo farsi una stramaledetta minchia di canna in pace tra le mura che lui ha pagato di tasca sua, invece di rischiare il culo per strada e poi magari tornare a casa con un pacco che gli è costato pure 100 euro o più, vaffanculo. Mi dispiace per Aldo, davvero tanto.. La giustizia, sicuramente, non farà il suo corso, altra cosa per cui mi vergogno di essere cittadino italiano. Nei tribunali ormai chi entra dovrebbe mettersi a ridere e dire apertamente al giudice: "Questo processo parte già con il piede sbagliato, Vostro Onore.. Si prega di voler correggere la frase alle sue spalle con "LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI". Fareste più bella e onesta figura". Poi ti danno 1000 anni per oltraggio alla corte, ma sarebbe la più grande soddisfazione. Ragazzi, con un governo dove il primo cittadino (a che cazzo serve poi? L'unico paese dove il Presidente della Repubblica non conta un cazzo..) è Matusalemme, dove ci sono tantissimi cocainomani che non rischiano nulla e dove c'e il Vaticano, ve lo scordate lo spinello libero..

Uno come tanti 12.11.07 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Posso dirvi che sono favorevole alla liberalizzazione delle droghe leggere, ognuno può scegliere che fare della propria vita e nessuno gli deve imporre regole stupide. Sono legali alcool e sigarette, roba che uccide, al pari dell'eroina, perchè tutto il resto deve costituire reato? Tutto deve essere a portata di tutti, con le dovute precauzioni però, mi spiego:
Vuoi vendere alcool? Bene, scrivi sulle bottiglie che morirai di cirrosi, oppure se ne farai uso massiccio, ti leveranno la patente (giusto..) e potresti anche essere causa di morte sulle strade se schiacci troppo sul pedale perchè ti senti come "Dio" oppure che diventerai dipendente cronico e alle sette di mattina, invece che cappuccio e brioches ti farai un havana club liscio (Visto di persona). Sulle sigarette ci hanno già pensato e lo sappiamo. Vuoi vendere "fumo"? Scrivi sulle bustine o distribuisci volantino con su scritto: sarai rincoglionito per due, tre ore, dipende dalla qualità, piano piano ti brucerai i ricordi, avrai disturbi, fibrillazioni e spasmi (Li ho provati sul lungo termine, ora che ho smesso, più nulla..), piano piano il tuo cervello non potrà farne a meno e aumenterai il consumo gradualmente, però al momento ti farà stare da "Dio". LSD? Paste? Il cervello piano piano vi saluterà e diventerete come Syd Barret, non saprete, per cinque o sei ore, chi siete, da dove venite e dove state andando. Meglio provare se accompagnati. Cocaina ed eroina? Vi si bucherà il naso a forza di tirare, perchè il vostro corpo, cari ragazzi, produce già piccole dosi di cocaina ed eroina, e, assumendola esternamente, lui perchè cazzo dovrebbe continuare a produrla? Gliela date voi, così, se non la introducete, starete male come cani e avrete vere e proprie convulsioni dovute alle crisi di astinenza. Dovrete rivolgervi ad un Sert se volete smettere. Da soli è impossibile. Ah, dimenticavo, con l'eroina siete sicuramente morti che camminano. E' la mentalità di chi ne fa uso che fa la differenza, non stupide leggi

Uno come tanti 12.11.07 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma che schifo.
Sono emigrata all'estero e non torno finche' non penso di trovare un paese civile.
Vorrei veramente capire che male fa chi si fa le canne. E soprattutto, le forze dell'ordine fanno veramente schifo.

alessandra vona 11.11.07 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Ho 33 anni, mi sono fatto canne per 15. Porta a dipendenza, non ci sono cazzi, non mi venite a dire il contrario. Sta alla mentalità di chi ne fa uso porsi dei limiti e delle regole in merito. Ho iniziato saltuariamente, poi, via via, ho incrementato il consumo fino a 5 o 6 al giorno. Solo, oppure in compagnia, fumare era diventata routine. Stavo bene, leggero, con la mente totalmente da un'altra parte. Perdi la memoria a lungo andare, non ti ricordi sia le cose a breve, che a lungo termine, perchè l'hashish e la maria ti rincoglioniscono e non poco. Ma cazzo se stai bene! I neuroni se ne vanno, o sì che se ne vanno! Ma stai bene. Non hai più voglia di fare un cazzo, ma stai bene. Ho bevuto, mi sono sbronzato, ho perso i sensi più volte per gli eccessi (perdi i sensi anche se fumi da bestia e basta, quindi, un pò, fà male. no?). Ho tirato cocaina, ma l'ho sempre considerata una droga del cazzo. Calato qualche acido, mio Dio non lo rifarò mai più. Ho guidato in condizioni pessime, con condizioni metereologiche pessime, ma sono sempre arrivato a casa e non ho mai ucciso nessuno, nè mi sono fatto male. Come ho detto prima, sta alla mentalità di chi fa uso di sostanze rendersi conto dei propri limiti e capire di essere un pericolo. Potrei raccontarvi mille storie su droga e il resto. Oggi, a un anno di distanza dall'ultima canna, riflettendoci bene posso trarre qualche positiva e negativa conclusione:
1° - Sono stato un coglione, i miei ricordi me li sono fumati con chili e chili di hashish e non so se riuscirò a riaverli
2° - Sono contento di non dover più spendere cifre pesanti per il fumo e non dover più rischiare di andare in galera per una sostanza naturale, sono "libero"..
3° - Almeno tutte le esperienze che ho fatto (tutte, tranne l'eroina, quella non l'ho mai vista e mai voluta vedere, quindi non è vero che tutto porta necessariamente al "buco") mi serviranno per spiegare a mia figlia di cosa si tratta quando me lo chiederà e ne verrà a contatto.. Continua..

Uno come tanti 11.11.07 23:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

APOCALISSE 22.2

Mi mostrò poi un fiume d'acqua viva limpida come cristallo, che scaturiva dal trono di Dio e dell'Agnello. 2 In mezzo alla piazza della città e da una parte e dall'altra del fiume si trova un albero di vita che dà dodici raccolti e produce frutti ogni mese; le foglie dell'albero servono a guarire le nazioni.

Schmeisser 28 11.11.07 23:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

TORNO a PROPORRE unA RACCOLTA di FIRME via INTERNET per la LIBERALIZZAZIONE delle DROGHE LEGGERE

votatemi per piacere ieri ho scritto alle 16.39 ma in blog a quell'ora c'erano solo bacchettoni così non sono finita tra i più votati!

Marida Ferrari (marida 68) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.07 23:42| 
 |
Rispondi al commento

Sicurezza sociale e del lavoro una tragica e dolorosa calamità giornaliera Italiana. Siamo diventati una GRANDE Nazione una Repubblica Democratica grazie al sacrificio e la morte di milioni di TALENTI EROI. Alto il numero di persone PAGATO per una stupida guerra che ha datto VITA alla nostra Costituzione. Numero incalcolabile la perdita per l'insicurezza nel lavoro, troppe le perdite per fatti banali, oltre misura per ERRORI SOCIALI. Intollerabile per una GRANDE e CIVILE Nazione.
BASTA non possiamo continuare a dare FATICA, SUDORE, TFR e la VITA per NIENTE. Non possiamo continuare a MORIRE con un contrato USA e GETTA. Assolutamente TROPPO il prezzo pagato da noi popolo di SCHAVI OPERAI per ARRICCHIRE chi non vuole GARANTIRCI e darci NIENTE. NO e poi NO perchè non ci state tutelando, non ci state rispettando, non ci state proteggendo per la VITA, non ci mandate in pensione. CONDANNATI, VINCOLATI a VITA e LAVORARE stando ZITTI in perenne e costante INSICUREZZA sociale e nel lavoro. Politici, Industriali, Sindacati ADESSO il popolo dice BASTA con le parole. Per chi non HA ancora capito il popolo che lavora è l'operaio linfa della Nazione sé non lo CURI ogni cosa muore. PERilBENEdiTUTTI - ancora una volta ripeto PROTEGGETECI GARANTITECI un po di SVAGO negli STADI nelle discoteche e nelle strade perchè NOI siamo l'unica vostra risorsa. BASTA fateci LAVORARE e qualche volta divertire, fateci VIVERE tranquilli, assicurati, garantiti e dignitosamente RISPETTATI perché senza di NOI voi non siete NIENTE. Non si può morire per una banale discussione di tifoseria e tanto meno distrugere e dare fuoco per un TRAGICO ERRORE, questo è Inammissibile, Inaccettabile, Intollerabile per una Nazione garante dei DIRITTI democratici e civili. Signori politici volete governare ? sia ben CHIARO siete voi al servizio del popolo e il vostro compito è GARANTIRLO non di pensare solo ed esclusivamente di proteggere i vostri AFFARI.

Mario Flore 11.11.07 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Era finalmente l'ora di trattare il tema delle droghe leggere.Povero Aldo, morire in quel modo, senza colpe, per aver coltivato una pianta. Ho letto tutti i commenti.Sapete quanta brava gente si è suicidata per la vergogna di essere stata etichettata come drogata e spacciatrice,per una piantina,per un pò di fumo.Secondo me c'è tanta ignoranza.
La canapa indiana è una pianta, una 'droga' leggera che non ha mai ucciso nessuno, che viene 'fumata' da tempi antichi, usata dalle tribù indigene come momento di incontro e discussione.Porta alla socializzazione, alla non violenza.Mai visto gente 'fumata' fare risse,al contrario dell'alcol che è tuttora legalizzato, quanti morti per coma etilico?.C'è gente che scrive che fa male, che fa diventare pazzi.Io penso che ci vuole misura in tutte le cose.Farsi uno spinello non fa male, farsene 12 al giorno si,come abusare dell'alcol,come mangiare oltre il proprio fabbisogno(porta alla morte a distanza di tempo). Ma scusate avete letto e udito ultimamente quello che dicono negli spot pubblicitari sui medicinali (anche quelli all'apparenza più innocui come pomate): possono avere effetti gravi e gravissimi. Vi ricordate le persone morte a causa del Vicks sines, una crema contro il raffreddore. Dobbiamo prenderci ancora in giro?. Di veleni ce ne sono tanti, ogni cosa è velenosa se abusata. SI, dovrebero legalizzare la canapa. Una persona deve avere il diritto di coltivare e fumare a casa propria, senza dare soldi alla malavita. Ripeto a casa propria.Ovvio che dovrebbe essere vietato con pene severe fumare mentre si è alla guida, quando si lavora. Su questo penso sono daccordo tutti. Ma nel proprio tempo libero, una persona che si fa uno spinello non deve essere considerato un criminale. Chi fuma è gente per bene che lavora, che ha una famiglia e la ama, che non reca alcun danno alla comunità, proprio come il povero Aldo, morto perchè amava rilassarsi facendosi uno spinello a casa propria

Andrea Cataldo 11.11.07 23:05| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

questo e' il risultato di una politica sbagliata che punisce le persone sbagliate!!
il referendum propositivo secondo me e l'unica soluzione!!
stefano

stefano xotta 11.11.07 22:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

in chiusura una drammatica canzone di uno dei migliori poeti di sempre...

Dietro Ogni Blasfemo C'è Un Giardino Incantato

Mai più mi chinai e nemmeno su un fiore,
più non arrossii nel rubare l'amore
dal momento che Inverno mi convinse che Dio
non sarebbe arrossito rubandomi il mio.

Mi arrestarono un giorno per le donne ed il vino,
non avevano leggi per punire un blasfemo,
non mi uccise la morte, ma due guardie bigotte,
mi cercarono l'anima a forza di botte.

Perché dissi che Dio imbrogliò il primo uomo,
lo costrinse a viaggiare una vita da scemo,
nel giardino incantato lo costrinse a sognare,
a ignorare che al mondo c'e' il bene e c'è il male.

Quando vide che l'uomo allungava le dita
a rubargli il mistero di una mela proibita
per paura che ormai non avesse padroni
lo fermò con la morte, inventò le stagioni.

... mi cercarono l'anima a forza di botte...

E se furon due guardie a fermarmi la vita,
è proprio qui sulla terra la mela proibita,
e non Dio, ma qualcuno che per noi l'ha inventato,
ci costringe a sognare in un giardino incantato,
ci costringe a sognare in un giardino incantato,
ci costringe a sognare in un giardino incantato

Fabrizio, grazie per quello che ci hai lasciato qui in questo mondo di merda

Ettore Chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore

Ettore Chiacchio Commentatore certificato 11.11.07 22:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Esistono anche i delinquenti con la divisa. Sono i più pericolosi.

charlie brown Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.07 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Beppe Arioldi, condannato a un anno e mezzo di reclusione PER AVER COLTIVATO 4 PIANTINE DI MARIUANA DI 50 CM: non ho MAI venduto un solo grammo della mia erba, mi piace farmi le canne e coltivare conviene, sia eticamente (perchè pagare la criminalità organizzata per farti uno spinello), sia economicamente (l'erba scresce da sola, se fosse legale costerebbe meno del pane). Ma secondo il giudice io sono un criminale. Sono un criminale perchè ho preso un seme e l'ho piantato. MA IN CHE CAZZO DI MONDO VIVIAMO

NON SIAMO DELINQUENTI! PERCHE' NON CI LASCIATE FUMARE IN PACE

mi vergogno di essere italiano

Beppe Arioldi 11.11.07 21:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

CRISTO OGGI SI E FERMATO AD AREZZO
************************************

11 NOVEMBRE 2007 - BASTA CON IL CALCIO
FERMIAMOCI TUTTI
************************************

Amato: "Un tragico errore. Nessuna reticenza"
Manganelli: "Tutto questo mi inquieta"
Il prefetto promette che "la polizia saprà assumersi tutte le sue colpe"

MANGANELLI MA QUANDO MAI ?
MI DICA QUANDO MAI ?
SIETE IL FLAGELLO DELL'ITALIA COME POTERE ESECUTIVO

STATE ANNIENTANDO LO STATO SOCIALE.

VE NE RENDETE CONTO ?

Marco Folli Commentatore certificato 11.11.07 21:53| 
 |
Rispondi al commento

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICa.

Gioacchino Basile 11.11.07 20:48| 
 |
Rispondi al commento

SE SERVE IO SONO PRONTA/o AL BOICOTTAGGIO"
Questo non significa che si deve fare un boicottaggio .
Ma se a conclusione di ogni nostro commento d'ora in avanti riporteremo questo messaggio potremo capire e faremo capire il peso che abbiamo!
Se qualcuno avesse una proposta migliore ,concreta,fattibile la faccia che io abbandono la mia per la sua .
Per ora io concludo (e vi chiedo di seguire il mio esempio)questo commento e i prossimi che avrò occasione di fare con:
(clicca il nome)

SE SERVE IO SONO PRONTA AL BOICOTTAGGIO"


Ma la VI Sezione Penale della Corte di Cassazione, con la sentenza 17983 del 10 gennaio 2007, sancisce che, qualora non sussistano elementi che comprovino lo spaccio, non è reato coltivare nel giardino di casa qualche piantina di marijuana, perché ciò equivale alla detenzione per uso personale????????????

federico garau 11.11.07 20:36| 
 |
Rispondi al commento

AMICI DEL BLOG
Ci lamentiamo che vogliono oscurarci la rete, penso che avendo a disposizione altre 10 reti la cosa non cambia, sono oltre due mesi che scriviamo sul blog ed il ritornello è sempre quello, insulti e minacce ai politici a raffica, amici miei le chiacchiere stanno a zero, quelli che contano sono i fatti, qui i fatti sono a zero, a parte qualche commento intelligente del resto ci si continua ad insultarci tra di noi e politici, è diventata la gara di chi sa offendere meglio.
Da un mese che sto predicando, di trovare un coordinatore tra noi, mentre si rimane in attesa della decisione finale di Grillo che già per tre volte ci ha detto che lui non fonderà un partito.
Prometto che se Grillo fonda un partito proprio, sarò il primo a mettermi a sua disposizione.
Premesso che egli presenta una ideologia che accontenta l’intero popolo italiano.

Mi domando, perché non prevenire ? tanto Grillo tutto da solo non può fare, facendoci vedere motivati penso che sia cosa gradita anche a lui.

Tiriamo le conclusioni, se Grillo non scende in campo cosa faremo noi ?

Se ci oscurano la rete, come faremo a dialogare e ad incontrarci ? ( Mistero )
In verità vi dico e vi prometto che affinché voi tutti non afferrate il concetto che esiste l’assoluta necessità di fondare un partito tra chi segue il blog, ci scioglieremo come neve al sole.

Prego tutti coloro che vogliono candidarsi a coordinatore del blog di contattarmi , per organizzare una riunione in adeguata sede, dove a votazione si sceglierà il coordinatore.

Insisterò su questo tema affinché avrò voce, perchè solo chi conosce la storia del passato può leggere il futuro, ed il futuro del blog dipende dall’intelligenza di chi si mette al servizio di chi ha capito.

www.patriaepopolo.org - il movimento dei lavoratori, piccoli commercianti e artigiani.

Gianni Zurlo

<gianni Zurlo 11.11.07 20:33| 
 |
Rispondi al commento

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICa.


LE DROGHE NON VANNO LEGALIZZATE, PUNTO E BASTA!!! BASTA CON QUESTA BOIATA CHE NON FANNO NULLA!!! SONO LEGGERE, MA DROGHE CMQ!! CHE CREANO DIPENDENZE E DISTRUGGONO I NOSTRI GIOVANI!!!! volete rimbambirvi come gli olandesi??? uuu che bello legalizzziamo tutto!! così ci ritroveremo in parlamento un bel partito dei pedofili che vuole abbassare l'etaà da 14 a dieci anni per essere considerato abuso di minori...volete questo???? BRAVIII!!! RIMBAMBIAMOCI TUTTI EH???

prima di mettere a posto l'italia la gente deve mettere la sua testa a posto....

Manu R 11.11.07 20:17| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMICI DEL BLOG
Ci lamentiamo che vogliono oscurarci la rete, penso che avendo a disposizione altre 10 reti la cosa non cambia, sono oltre due mesi che scriviamo sul blog ed il ritornello è sempre quello, insulti e minacce ai politici a raffica, amici miei le chiacchiere stanno a zero, quelli che contano sono i fatti, qui i fatti sono a zero, a parte qualche commento intelligente del resto ci si continua ad insultarci tra di noi e politici, è diventata la gara di chi sa offendere meglio.
Da un mese che sto predicando, di trovare un coordinatore tra noi, mentre si rimane in attesa della decisione finale di Grillo che già per tre volte ci ha detto che lui non fonderà un partito.
Prometto che se Grillo fonda un partito proprio, sarò il primo a mettermi a sua disposizione.
Premesso che egli presenta una ideologia che accontenta l’intero popolo italiano.

Mi domando, perché non prevenire ? tanto Grillo tutto da solo non può fare, facendoci vedere motivati penso che sia cosa gradita anche a lui.

Tiriamo le conclusioni, se Grillo non scende in campo cosa faremo noi ?

Se ci oscurano la rete, come faremo a dialogare e ad incontrarci ? ( Mistero )
In verità vi dico e vi prometto che affinché voi tutti non afferrate il concetto che esiste l’assoluta necessità di fondare un partito tra chi segue il blog, ci scioglieremo come neve al sole.

Prego tutti coloro che vogliono candidarsi a coordinatore del blog di contattarmi , per organizzare una riunione in adeguata sede, dove a votazione si sceglierà il coordinatore.

Insisterò su questo tema affinché avrò voce, perchè solo chi conosce la storia del passato può leggere il futuro, ed il futuro del blog dipende dall’intelligenza di chi si mette al servizio di chi ha capito.

www.patriaepopolo.org - il movimento dei lavoratori, piccoli commercianti e artigiani.

Gianni Zurlo

<gianni Zurlo 11.11.07 20:10| 
 |
Rispondi al commento

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA.


e dai... su... legalizziamo questa innocua piantina...
comunque che questa notizia non sia passata in tv mi fa abbastanza inc...re!

sara carloni Commentatore in marcia al V2day 11.11.07 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente Beppe parla di droghe o meglio droghe leggere.
Oramai lo sanno tutti, soprattutto quelli che hanno avuto un'esperienza carceraria che andare in carcere per colpa dell'hashish è la cosa più assurda e che allontana totalmente chi si sentiva parte di una società dalla stessa.
Inizi a farti delle domande ovvie, tipo quelle che riguardano l'alcool e i suoi derivati cioè: gli alcolizzati, che diventano violenti negli stadi e assassini sulle strade (anche se non bisogna essere per forza ubriachi o alcolizzati per essere assassini: guarda genova, guarda ALDRO,gurda CARLO e poi Aldo e oggi il povero Gabriele ucciso da seduto senza neanche avergli chiesto un ca--o di documento-è uno schifo). Una di quelle è: ma perchè la cannabis NO e l'alcool si? e da qui tutte le altre che ne possono derivare.
Poi un'altra cosa che ha detto pure l'amico Beppe è quella riguardante l'arricchimento delle maphie, come facciamo a combattere la Maphia se poi l'arricchiamo andando sotto casa per comprare un paio di canne? Ce la coltiviamo e li rischiamo di andare in carcere nonostante i nostri buoni propositi: e allora vaffanculo!

Io ho formulato uno slogan (in quanto facciorap) che ormai avrà i suoi 6 anni e su questo voglio che mi paghino i diritti (scherzo, anzi diffondetelo!!!) perchè è troppo bello:
-LA MAFIA CI FORNISCE LO STATO CI PUNISCE
QUI MALE FINISCE
-LA MAFIA CI FORNISCE LO STATO CI PUNISCE
QUI MALE FINISCE
-LA MAFIA CI FORNISCE LO STATO CI PUNISCE
QUI MALE FINISCE.

Qui occore un'altra raccolta di firme per la legalizzazione o una depenalizzazione o una liberalizzazione l'importante è che si faccia qualcosa....AIUTO!!!!

valerio c. Commentatore certificato 11.11.07 19:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ho letto tutti i commenti riguardandi il povero Aldo e sono scioccata dalla notizia e ovviamente mi trovo d'accordo con molte persone del blog sulla liberalizzazione della canna per tutte le ragioni che sono state scritte. Volevo aggiungere solo una cosa: Una persona a me molto vicina ha iniziato a fumare le canne come tutti i ragazzi tra i 15 -17 anni ma nel giro di qualche anno si è ritrovato a fumarne 6-7 al giorno. All'età di 20 è stato diagnosticato schizzofrenico, malato mentale insomma. Ho fatto tante ricerche in questi anni per trovare una relazione tra la canna e le malattie mentali e purtroppo ci sono moltissime teorie che affermano che il 50%-60% dei consumatori abituali (o che ne abusano) hanno il rischio di malattie mentali, depressioni e schizzofrenia.
SIAMO SICURI CHE NON FA MALE?
La droga va legalizzata SI ma allo stesso tempo i ragazzi vanno educati e magari mettiamoli al corrente degli effetti collaterali.
Le malattie mentali sono un dramma non solo per la persona interessata ma anche per chi la ama.
Grazie

Paola Leone 11.11.07 19:31| 
 |
Rispondi al commento

SONO LE 18.26 A BUONA DOMENICA QUELLA "PAPERA" DELLA PEREGO, PARLA DI CALCIO, DELLA TRISTE E PURTROPPO ENNESIMA MORTE DI UN RAGAZZO ALL'AUTOGRILL BADIA AL PINO,A 4 KM DA AREZZO. NELLA DISCUSSIONE C'E' UN LOTITO (SS. LAZIO) ASSOLUTAMENTE INVIPERITO, LA PEREGO AGGIUNGE DECIBEL CON LA SUA VOCE A PAPERA APPUNTO, CILIEGINA SULLA TORTA LUCIANO MOGGI. IL MOGGI E' UN SOSPETTATO E CONDANNATO DI GRAVI FATTI ALL'INTERNO DEL NOSTRO CALCIO. NON DEVE MORIRE, ANZI GLI AUGURO TANTISSIMA SALUTE E GIORNI MIGLIORI SU CUI RIFLETTERE, MA CHE LO SI FACCIA ANCORA PARLARE DI CALCIO................. DEVO CONCLUDERE CHE LA RAI IN LINEA CON LA POLITICA
MAFIOSA DELLO STATO ABBIA ULTERIORMENTE DATO PROVA DI ASSOLUTA IMPUNIBILITA' E DI CATTIVO GUSTO !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 11.11.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento


La storia di Aldo ci insegna (ma non ha tutti) che il carcere debba essere riservato soltanto a chi commette reati di particolare gravità, come l’omicidio. E probabilmente non avremmo problemi di sovraffollamento carcerario e non si sarebbe ricorso all’indulto come illusoria soluzione. Soluzione che ha avuto spesso conseguenze gravose sulla pelle della collettività. Ma la moda della tolleranza
zero sta gradualmente mettendo piede nel nostro paese grazie alla nostra classe politica che elogia
i presunti risultati positivi che tale pratica ha avuto in America, ignorando al contempo le vittime
innocenti che tale politica a fatto. Quindi, se sei un ragazzino marocchino che spacci droga devi andare in galera, se sei un lavavetri che cerchi di guadagnarti la pagnotta altrettanto, così se sei un barbone che cambi panchina o posto per ripararti dal freddo lo stesso.
Non sono d’accordo sulla liberazione delle droghe leggere, e tanto meno convinto che la sua liberalizzazione comporti meno puscher, meno finanziamenti alla criminalità organizzata. Se ci sono i consumatori perché devono venire meno i fornitori?! Dobbiamo piuttosto chiederci perché un individuo deve ricorrere necessariamente a tali sostanze? E dire che l’uso di tali sostanza nel mondo dei ragazzi può essere un motivo sufficiente di esclusione da un gruppo. In fine, perché indirettamente riabilitare la nostra classe politica? Perché se siamo d’accordo sulla liberazione delle droghe leggere non possiamo più pretendere di puntare il dito sui politici che né fanno eventualmente uso. E l’idea non mi piace affatto. La soluzione ideale sarebbe: meno droghe, niente carcere.



Ciao. Penso che un modo per aprire gli occhi a quei poveretti che non usano internet e che credono di essere informati dalla televisione e dai giornali sia questo: nel mio condominio ho 20 cassette per la posta e ogni volta che leggo sul sito una notizia assolutamente da diffondere come questa io faccio 20 fotocopie e le "imbuco" ....se poi ho tempo faccio un giro anche nei cortili vicini...e faccio il mio sano volontariato....se altri o meglio tutti seguissero questo esempio , saremmo di grande aiuto alla verita' a Beppe e all'informazione.
Datevi da fare!
Rita

rita iacob 11.11.07 17:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora basta!!! Esigo che gli amministratori del forum rintraccino l'IP di Giovanni Ciccio per comunicare gli estremi di questa bestia schifosa, perchè chi parla cosi non merita di essere chiamato persona, alla famiglia di Aldo, la quale valuterà una eventuale querela per ciò che egli scrive sul forum. Tenere pulito questo spazio da certi animali è fondamentale e per l'immagine di Beppe e del Blog e per il rispetto delle persone sopratutto dei morti.
Giovanni Ciccio nazista di merda.

new green world 11.11.07 17:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

perchè.
perchè c'è il divieto di fumare erba anche se quest'ultima è nata sulla terra insieme a noi.
più o meno non ricordo di preciso l'anno ma deve essere verso il 1950 un sig. americano, politico,e proprietario di una petroliera fece una campagna publicitaria contro la marijuana.
perchè lo fece, interesse sicuramente, ma xche quest'ultima con l'olio poteva essere un carburante, con i filamenti del busto si poteva fare carta, e tessuti, e molto altro.
il sig. aldo è stato sfortunato, ma xchè se noi abbiamo delle leggi che dovrebbero tutelarci ci basiamo sulla fortuna o sfortuna, lo stato è marcio e questo lo sappiamo ormai tutti e allora xchè nessuno di noi fà nulla x cambiare qualcosa,te lo dico io il xche, xche io domani devo guadagnare soldi x dar da mangiare ai miei figli e nn posso permettermi di fare uno sciopero, se no con il lavoro in nero che ho il giorno dopo vengo licenziato.
io abito vicino napoli a se volessi faccio 40km e mi vado a prendere un po d'erba, i motivi sono svariati del xchè uno la fuma lìimportante è che la fumano molti e allora xchè nn è liberalizzata xchè lo stato così nn può mangiarci sopra ma può mangiare sopra ai carabinieri esercito ecc. che controllano questa "droga" e addestrano persone che dovrebbero tutelarci e difendere ma!! tra queste persone c'è sempre una parte fanatica e il risultato dell'episodio di aldo ne è la conferma.
ma allora a chi dobbiamo credere e quali idee sono giuste e qual'è la verità delle cose.
queste sono le domande a cui nn riesco a dare una risposta , se qualcuno ne sà più di me mi aiuti a risorverle.
e cmq ritornando al caso di aldo, xchè questi individui solo xchè portano una divisa e sono servi dello stato credono che possono fare tutto quello che vogliono e che loro sono la legge.
la legge siamo noi le leggi sono e devono essere x noi x farci vivere meglio e non dimentichiamoci che noi siamo i datori di lavoro di politici e anche di queste xsone che devono tutelarci e che poi che fanno...

nicola rispoli Commentatore certificato 11.11.07 17:35| 
 |
Rispondi al commento

E' indiscutibilmente vero che depenalizzando la canapa e i suoi derivati la malavita ne subirebbe un grave colpo...ma forse questo non fa comodo a persone che con la malavita ci vanno a cena...LEGALIZZATELA SUBITO!
PANNELLA, BONINO...DOVE CAZZO E' FINITO IL VOSTRO IMPEGNO PER LA CAUSA? EH?
Prendete esempio da "Swarzi", l'ha detto perfino il Terminator a stelle e strisce che la marijuana non fa male...
Facciamo un referendum, na raccolta firme, n'invasione pacifica di tutte le città italiane...FACCIAMO QUALCOSA!!!

Lorenzo Mentassi 11.11.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

IO FUMO LE CANNE. SE MAI UN GIORNO MI DOVESSERO FERMARE E PORTARE IN CASERMA MI UCCIDERANNO DI SICURO DAL PUTIFERIO CHE SPUTERò IN FACCIA A TUTTI QUEGLI IPOCRITI VESTITI DI NERO.....

QUELLO CHE è SUCCESSO AD ALDO NON DEVE RIPETERSI...

QUELLO CHE è SUCCESSO AD ALDO è IMPERDONABILE.

CI VUOLE UNA SOLUZIONE DASTRICA!

sara giunti Commentatore in marcia al V2day 11.11.07 17:28| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

come dice Paolo Rossi
BEATI GLI AFFAMATI DI GIUSTIZIA PERCHè VERRANNO GIUSTIZIATI

Ant Mil 11.11.07 17:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

come dice Paolo Rossi
BEATI GLI AFFAMOATI DI GIUSTIZIA PERCHè VERRANNO GIUSTIZIATI

Anto Mil 11.11.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento

SE SERVE IO SONO PRONTA/o AL BOICOTTAGGIO"
Questo non significa che si deve fare un boicottaggio .
Ma se a conclusione di ogni nostro commento d'ora in avanti riporteremo questo messaggio potremo capire e faremo capire il peso che abbiamo!
Se qualcuno avesse una proposta migliore ,concreta,fattibile la faccia che io abbandono la mia per la sua .
Per ora io concludo (e vi chiedo di seguire il mio esempio)questo commento e i prossimi che avrò occasione di fare con:
clicca il nome
il calcio non è più un divertimento ,non è più uno sport è ESALTAZIONE !
Boicottiamo il calcio


"SE SERVE IO SONO PRONTA AL BOICOTTAGGIO"

Jessica Moh 11.11.07 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza continuare a leggere delle disuguglianze di cui siamo vittima tutti i giorni. Per l'uso di cocaina da parte di un sedicente onorevole Mele nessuno scandalo. Per la coltivazione di una pianta in un orto privato ( la proprietà privata in Italia è super protetta) ci sono il carcere e le botte.
Paese schizofrenico e dissociato, va assolutamente sorvegliato da parte di persone sane e in grado di cogliere la differenza tra le notizie.
Compito principale delle persone sane è quello di raccogliere sempre notizie vere. Così si cerca di contrastare lo strapotere dell'amministrazione sclerotica e impazzita.

stefania nettuno 11.11.07 16:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Come al solito,
ci per sotto il giusto per il peccatore.
LIBERA CANAPA PER LIBERO SPIRITO.
Organizziamo na manifestazione in piazza con libero consumo di canapa e informazioni per i derivati della stessa (stoffe, corde, etanolo per autotrazione ecc. ecc.).
Ci sarà da frli morire.

Domenico Ispirato Commentatore in marcia al V2day 11.11.07 16:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

io non ce la faccio più...vorrei un paese in cui le forze dell'ordine diffondano sul serio l'"ordine", in cui coloro che rappresentano le istituzioni e LO STATO siano persone degne! almeno una volta nella mia vita vorrei vedere finire in galera un parlamentare condannato o un poliziotto che ammazza un tifoso o che picchia a morte un carcerato, un manifestante o chicchesia...BASTA! non ce la faccio +! voglio una giustizia uguale per tutti, vorrei riuscire a guardare un poliziotto e stimarlo, non odiarlo come ora...ma è inevitabile a causa del delirio di onnipotenza che regna tra coloro che indossano la divisa, molti credono di essere il padre eterno...BASTA! BASTA! BASTA! giustizia! giustizia! giustizia!
E vorrei non scrivere queste cose da cittadino del terzo mondo che la libertà e la giustizia se la sogna...ma la verità è questa...siamo un paese del terzo mondo...CHE SCHIFO!

Pasquale Barbato 11.11.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento

COSE DA PAZZI...IO NN NE POSSO + VERAMENTE...MA RINGRAZZIASSERO CHE CI FACCIAMO LE CANNE..STE MERDE..ALMENO CI PLACHIAMO UN PO' CHE X SOPPORTARVI E' DURA AAAHHH CHE PAESE DI MERDA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

ALDO
VIVE

monica meola 11.11.07 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Credo che ciò che sia successo non fa altro che confermare tante ipotesi a tanti italiani...

i problemi sono tanti..non sono solo due...

Qui stiamo parlando di una persona che lavorava, legalmente, aveva una famiglia di cui era il punto di riferimento, l'unico che portava i soldi a casa..
L'unico suo peccato (se così si può chiamare) è quello di coltivare una pianta...(detta così è davvero ridicolo!!)..che guardacaso era canapa indiana..

Sono d'accordo con chi dice che la liberalizzazione della marijuana non farebbe altro che far aumentare gli sfattoni..ma sicuramente non farebbe rischiare a nessuno di questi un carcere ingiusto e (come dimostra questo fatto) veramente poco sicuro!!!

Qui c'è da chiedersi se sia più importante il far rispettare una legge o il perdere la vita di un cittadino...
qui ci troviamo davanti alla massima pazzia che un individuo può raggiungere...

La liberalizzazione delle droghe leggere farebbe felici tutti quelli che fumano, ma non tanto perchè non hanno più bisogno di nascondersi e di vivere nel terrore, ma soprattutto perchè eviterebbe di continuare come si fa da 30 anni a finanziare le casse della mafia, a dare i soldi alla malavita organizzata...

Siccome il problema è solo per le droghe leggere in quanto è provato scientificamente che possono causare danni celebrali ma solo in casi estremi a portare a morte (un pò come le sigarette...sicuramente molto meno pericolose dell'alcohol)..io propongo di dare la libertà a queste sostanze chiamate "in modo inappropriato" droghe, e a quel punto sì che si può fare una caccia alle streghe ai veri drogati...a chi fa uso di cocaina..a chi si buca tutti i giorni....

Chiunque qui sta dicendo che la marijuana fa schifo e chi ne fa uso deve andare in carcere..ha davvero una visione limitata del mondo...e non capisce bene ciò che sta passando l'Italia e il resto del Mondo in questo momento...

Alessandro Marazia 11.11.07 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Non mi vorrei sbagliare, ma della manifestazone di ieri a Perugia oggi non ne ha parlato nessuno...
Però al Tg2 hanno fatto un bellissimo servizio su una sfilata di moda con vestiti tutti fatti di cioccolato.
Sono fiero di pagare il canone.

veritaperaldo.noblogs.org

Filippo Costantini 11.11.07 15:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

cosa si può fare con la canapa eccettu fumarla: http://www.usidellacanapa.it/

questo è il vero motivo epr cui una pianta è diventata illegale

Gianluca Bellorini 11.11.07 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Guarda, che hanno comparato le droghe LEGGERE a quelle pesanti, non viceversa.

A P 11.11.07 14:49| 
 |
Rispondi al commento

LO STATO CI STA RIDUCENDO A UNA POPOLAZIONE DI C O C A I N O M A N I. GRAZIE ALLA LEGGE CHE COMPARA LE DROGHE PESANTI A QUELLE LEGGERE. DICIAMO GRAZIE AI NOSTRI PARLAMENTARI DROGATI!

stefano tiozzo Commentatore certificato 11.11.07 14:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

LO SAPETE PERCHE' L'USO DI CANNABIS E'ILLEGALE?
PERCHE' CHI FUMA HA IL CERVELLO LIBERO DAI CONDIZIONAMENTI CHE VENGONO IMPOSTI CON IL LAVAGGIO DEL CERVELLO (GIORNALI, TELEVISIONE, SCUOLA, EVENTI), CAPITE ORA PERCHE'?
CHI FUMA ESCE DAL CONTROLLO, ED ALLORA VIENE PESANTEMENTE PUNITO.
SE FUMARE FA MALE, CE LI VEDETE VOI I NOSTRI PARLAMENTARI IN VENA DI AUTOLESIONARSI?
NEEE!

A P 11.11.07 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno ammazzato un tifoso della lazio. A chi giova tutto questo? Non vorrei aprire scenari strani e apocalittici ma dopo 1 ora qualcuno era pronto con striscioni. Non è che giova a Prodi questo stato del terrore

carlo c. Commentatore certificato 11.11.07 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Tifoso della Lazio di 28 anni ucciso in un autogrill da un colpo di arma da fuoco in dotazione alle forze della polizia.
Il colpo è stato esploso in aria, ma ha colpito alla gola il tifoso che si trovava in macchina.(???)

Scontri tra tifosi a Bergamo, due agenti feriti. La partita Inter Lazio non si giocherà. La altre partite verranno ritardate di dieci minuti.

Mi domando: ma che cosa sta succedendo?
Ma la colpa di tutto questo di chi è???
Che cosa ci aspetta ancora??
Siamo in guerra??


Il colpo è stato esploso in aria, ma ha colpito alla gola il tifoso che si trovava in macchina???


cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.07 14:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME SI PERMETTE ISABELLA BERTOLINI (vice presidente dei deputati di Forza Italia), SU UNA PRONUNCIAZIONE DELLA CASSAZIONE, AD AFFERMARE CHE: Nel nostro Paese comincia ad attecchire un filone giurisprudenziale, intriso di quel dannoso relativismo propugnato dalla maggioranza di governo di sinistra.
MA,QUELLA CHE IO PENSO SIA UNA CRETINA, LO SA CHE IN PARLAMENTO, ED ANCHE NEL SUO SCHIERAMENTO, FANNO UN USO MASSICCIO DI DROGA?

VERGOGNATI!!!

SE VUOI FARTI BELLA AGLI OCCHI DEI CREDULONI, CONTRIBUISCI A PULIRE IL PARLAMENTO CHE E' UNA VERGOGNA MONDIALE!!! LEI SIGNORA MI FA PROPRIO SCHIFO!
MA C'E'DAVVERO GENTE COME LEI AL GOVERNO?
RAGAZZI, SIAMO ALLA FINE, SPERIAMO CHE CI SIA UNA RIVOLTA GENERALE PERCHè SE PASSA BERLUSCAO ANCORA UNA VOLTA E' LA FINE DELLA DEMOCRAZIA IN ITALIA (GIA'QUESTI DI ORA SI DANNO DA FARE PER DISTRUGGERLA)

A P 11.11.07 14:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

con tutto che io no n fumo e non bevo voglio che sia fatta giustizia a quei bastardi che hanno pestato aldo ... posso solo dire che mi dispiace ..pesterei a sangue tutti i parlamentari che vengano presi in possesso di stupefacenti per due ragioni primo perche sono loro a governo e secondo pe ripagarli della stessa sorte di qualsiasi cittadino ....
perche quewste cose non le dicono in televisione!!!

raffaele tavolieri 11.11.07 14:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

>QUESTO POST E' INQUIETANTE.
quindi un cittadino trovato con la droga:;
1) ha il diritto di andare in escandescenza,
se viene arrestato?
2) la droga è un diritto, usarla e spacciarla?
3) addirittura cambiamo la legge, ?
4) la penitenziare non può torcere un capello,
quindi la aboliamo?
5) ci và un comico a far funzionare un carcere, una battuta è meglio di un manganello, no?

fatto salvo che le guardie, se hanno sbagliato,
devono essere giudicate, licenziate ecc.

Mah...

graziano rossi 11.11.07 13:21
_________________
IL TUO POST è davvero inquietante, sig. rossi
Se ti danno una multa per un posteggio in divieto di sosta e tu cerchi di protestare e giusto che ti massacrino di botte fino ad ucciderti?
Se giri per strada ubriaco è giusto che ti becchino e ti spacchino la faccia fino ad ucciderti?

Scusa ma perchè Previti, che ha corrotto dei giudici e fatto altre schifezze, non è stato menato a morte? Invece gli paghiamo la pensione di ex-senatore!

Ma tu sai cosa è UNO STATO DI DIRITTO?

Ci vada sì un comico a dirigere il penitenziario, sarà facile avere risultati migliori.

Perchè in Germania la polizia non uccide mai nessuno (o quasi)? Forse perchè sanno fare il loro lavoro...E' così difficile sedare una rissa tra tifosi sparando, nella peggiore delle ipotesi, alle gambe e non in piena faccia o al cuore?
Chi ti ha addestrato? Mengele?

Dei mafiosi incapaci che scelgono altri incapaci e via via si scende fino al vigile e al poliziotto, che saranno addestrati male, saranno frustrati e guadagneranno due lire.

Queste tragedie sono i NATURALI RISULTATI.

I vari rappresentanti delle forze dell'ordine devono essere fieri del loro lavoro, devono essere remunerati e formati adeguatamente e, fatto fondamentale, devono stare vicino ai cittadini e conquistarsi la loro stima. Non devono essere "guardie del corpo" di politici corrotti e incompetenti. In teoria sarebbero pagati per difendere noi, non chi governa: qui c'è odore di dittatura travestita da democrazia.

MASSIMO . Commentatore certificato 11.11.07 14:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oh oh, abbiamo sbagliato tifoseria o cosa?
Questa è la domanda che si stanno facendo i coglioni!In settimana hanno deciso all'unanimità che la tifoseria napoletana è andata oltre il limite dell'illegaità ....???!!!!.....ma che cazzo significa ? Ma va bèè!
Tra Palermo e Napoli non esiste il gemellaggio ,ma c'è simpatia,quindi tafferugli del cazzo o cazzate varie di frustrati, che scelgono la domenica del calcio per sfogare le loro turbe, molto probabilmente non si sarebbero verificati.
Mi dispiace molto per il tifoso laziale ,indipendentemente dalla sua classe.Ma devo sottolineare che se scappa un morto da ANNI,che sia un agente o un ultras a commettere l'omicidio ,la colpa è solo e solamente imputabile a uno stato impotente, che è troppo impegnato a fregare il suo stesso popolo .
Italiani !!!! Sveglia !!!!

Masaniello Nero 11.11.07 14:00| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordo con Beppe su tutto, ma sulla liberalizzazione proprio no! carcere duro anche per mezzo grammo di canapa o altro che viene trovato addosso o coltivato in casa. vorrei capire che bisogno c'è di consumere questa merda che vi rende completamente fuori dal mondo. ma chi l'ha detto che ci si deve drogare per appartenere ad una corrente politica piuttosto che ad un'altra? chi si droga con qualsiasi cosa non merita di vivere, suicidatevi tutti e vi levate il pensiero, stronzi che non avete un cazzo da fare di meglio!!

Gaetano Remolino 11.11.07 00:43 | Rispondi al commento |
Vota commento
Currently 2.7/5 1 2 3 4 5 (voti: 3)
| Segnala commento inappropriato



Chiudi discussione
**************************************************


non smettero mai di indignarmi davanti alle persone che parlano senza sapere , senza aver provato , senza conoscere!!...ma solo perchè vivono di tutto quello che esce da quella scatola maledetta davanti al divano!!!!...
io mi fumo le canne!!!!va bene?...
non vado allo stadio a picchiare gli altri tifosi...non stupro donne e bambini...non vado a prostitute...non rubo...lavoro...pago le tasse e faccio anche volontariato!!...FANCULO A TUTTI I FALSI PERBENISTI DEL CA..O!!!...

INCOMINCIAMO A DISTINGUERE BENE LE DROGHE LEGGERE(CANAPA E DERIVATI , TABACCO E CERTI FARMACI) DALLE DROGHE PESANTI(ALCOOL ,COCAINA , EROINA , EXTASY LSD)...

IN PARLAMENTO TIRANO DI COCA E NESSUNO DICE UN CA..O O VIENE MESSO TUTTO A TACERE...FUORI TI FUMI UNA CANNA SEI ROVINATO A VITA..INCARCERATO , ABUSO DI POTERE DA PARTE DELLE FORZE DELL'ORDINE ,PATENTE RITIRATA ,ESAMI SU ESAMI , TITOLONI SUI QUOTIDIANI PROSPUTTANAMENTO!)...

CONTINUATE A FARVI INFLUENZARE DA QUELLO CHE ESCE DALLA SCATOLA MAGICA E L'ITALIA NON CAMBIERA MAI!!è QUELLO CHE VOGLIONO, FESSI!!!

W BEPPE E TUTTI QUELLI COME LUI SI BATTONO PER CAMBIARE QUESTO SISTEMA CHE I MAFIOSI AL PARLAMENTO E NON HANNO CREATO...NOI ABBIAMO IL DOVERE DI AIUTARLI ED APPOGGIARLI!!!

principino willy Commentatore in marcia al V2day 11.11.07 13:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è un caso da Amnesty International!
Questo è un caso da additare al Parlamento Europeo ed all'ONU per palesi e continuate violazioni dei fondamentali Diritti Civili e Umani in Italia: l'Italia, il mio Paese, deve essere messo finalmente sotto accusa. C'è qualcosa che non quadra per niente: sarà la Mafia, sarà la P2 che ha stravinto, saranno gli intrecci Economia Potere New Fascists... sarà quel che vi pare... ma questo NON E' PIU' UNO STATO LIBERO nè che garantisca l'Eguaglianza di fronte alla Legge, nè i fondamenti Civili di Convivenza. Bestie, non più persone. VAFFAN....!!!

ANDREA ROFFENI TIRAFERRI 11.11.07 13:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

è appena stato ucciso un tifoso laziale in un autogrill da un poliziotto

Icaro Masseroli 11.11.07 13:51| 
 |
Rispondi al commento

massima solidarietà nei confronti della vittima di questo soppruso, mi chiedo dove andremo a finire, con le carceri stracolme, ma i mafiosi in parlamento...
e tra l'altro volevo rendere noto che un uso responsabile di una sostanza quale è la cannabis sativa, non dà necessariamente come risultato un frullato di cervello. un lavoratore onesto quando arriva a casa la sera, non dovendo rendere conto a nessuno delle sue azioni, non fa iente di male se decide di mettere da parte i pensieri assillanti e stressanti che hanno già occupato il resto della sua giornata. un fumatore di canapa non è necessariamente un demente, anzi ci sono molte persone ragionevoli e intelligenti che a volte si concedono questo sfizio.
per un informazione neutrale affidatevi a wikipedia che fornisce anche dei dati a riguardo del passaggio da "droghe leggere" a "droghe pesanti" nei diversi stati europei con diverse "culture politiche".

Mauro Agazzi 11.11.07 13:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

chi comanda l'informazione?chi ci obbliga a seguire i tg? nessuno. Sicuramente è schifoso un paese semilibero che non tutela chi paga più di quanto sbaglia. Ma il potere che oggi abbiamo è internet la rete non può essere imbavagliata è mondiale ed è lo strumento migliore della democrazia. La domanda sorge spontanea, perchè non ci tuteliamo da soli?continuiamo a scrivere e a farci sentire se ci dovesse essere un tentativo di limitare la rete allora a quel punto l'intervento sarà obbligato.

Giovanni M. Commentatore certificato 11.11.07 13:47| 
 |
Rispondi al commento

C'è scappato il morto un'altra volta per il pallone ma per chi lo sa era prevedibile.....ora mettete in croce il poliziotto,e difendete gli ultras che nella testa hanno la segatura.

passeri luigi 11.11.07 13:18


Mi pare strano quanto dici.
Dici che si condanna una guardia carceraria e si difendono gli ultras........ma la guardia carceraria ti sembra si sia comportata da tale?
Secondo me è anch'essa un ultras!
Chi commette reato, chiunque esso sia, va giudicato e condannato.
Consentimi di dirti che tu sei come i nostri governanti ed i nostri detentori della fede in Cristo: "fate quello che vi dico ma non fate quello che faccio. Io posso, voi no!!"

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.07 13:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io innanzi tutto dividerei il problema in 2 in quanto questo episodio in realtà presenta 2 problemi distinti. Uno è quello della droga l'altro è la sicurezza in carcere.
Ritengo che abbiano pesi ben diversi e non debbano essere messi assolutamente sullo stesso piano. Finire in carcere per qualche grammo non sarà una bella cosa, ma la seconda di morire in carcere per futili motivi penso che sia anche contro la notra costituzione e molto più grave. Ritengo che sia meglio concentrare gli sforzi su quest'ultima in quanto il nostro potere è già limitato e finirebbe solo con l'essere disperso. E' meglio concentrarsi su poche cose ed esercitare lì il massimo della pressione.

Marco T. Commentatore certificato 11.11.07 13:33| 
 |
Rispondi al commento

AMICI DEL BLOG
Ci lamentiamo che vogliono oscurarci la rete, penso che avendo a disposizione altre 10 reti la cosa non cambia, sono oltre due mesi che scriviamo sul blog ed il ritornello è sempre quello, insulti e minacce ai politici a raffica, amici miei le chiacchiere stanno a zero, quelli che contano sono i fatti, qui i fatti sono a zero, a parte qualche commento intelligente del resto ci si continua ad insultarci tra di noi e politici, è diventata la gara di chi sa offendere meglio.
Da un mese che sto predicando, di trovare un coordinatore tra noi, mentre si rimane in attesa della decisione finale di Grillo che già per tre volte ci ha detto che lui non fonderà un partito.
Prometto che se Grillo fonda un partito proprio, sarò il primo a mettermi a sua disposizione.
Premesso che egli presenta una ideologia che accontenta l’intero popolo italiano.

Mi domando, perché non prevenire ? tanto Grillo tutto da solo non può fare, facendoci vedere motivati penso che sia cosa gradita anche a lui.

Tiriamo le conclusioni, se Grillo non scende in campo cosa faremo noi ?

Se ci oscurano la rete, come faremo a dialogare e ad incontrarci ? ( Mistero )
In verità vi dico e vi prometto che affinché voi tutti non afferrate il concetto che esiste l’assoluta necessità di fondare un partito tra chi segue il blog, ci scioglieremo come neve al sole.

Prego tutti coloro che vogliono candidarsi a coordinatore del blog di contattarmi , per organizzare una riunione in adeguata sede, dove a votazione si sceglierà il coordinatore.

Insisterò su questo tema affinché avrò voce, perchè solo chi conosce la storia del passato può leggere il futuro, ed il futuro del blog dipende dall’intelligenza di chi si mette al servizio di chi ha capito.

www.patriaepopolo.org - il movimento dei lavoratori, piccoli commercianti e artigiani.

Gianni Zurlo


<gianni Zurlo 11.11.07 13:32| 
 |
Rispondi al commento

AMICI DEL BLOG
Ci lamentiamo che vogliono oscurarci la rete, penso che avendo a disposizione altre 10 reti la cosa non cambia, sono oltre due mesi che scriviamo sul blog ed il ritornello è sempre quello, insulti e minacce ai politici a raffica, amici miei le chiacchiere stanno a zero, quelli che contano sono i fatti, qui i fatti sono a zero, a parte qualche commento intelligente del resto ci si continua ad insultarci tra di noi e politici, è diventata la gara di chi sa offendere meglio.
Da un mese che sto predicando, di trovare un coordinatore tra noi, mentre si rimane in attesa della decisione finale di Grillo che già per tre volte ci ha detto che lui non fonderà un partito.
Prometto che se Grillo fonda un partito proprio, sarò il primo a mettermi a sua disposizione.
Premesso che egli presenta una ideologia che accontenta l’intero popolo italiano.

Mi domando, perché non prevenire ? tanto Grillo tutto da solo non può fare, facendoci vedere motivati penso che sia cosa gradita anche a lui.

Tiriamo le conclusioni, se Grillo non scende in campo cosa faremo noi ?

Se ci oscurano la rete, come faremo a dialogare e ad incontrarci ? ( Mistero )
In verità vi dico e vi prometto che affinché voi tutti non afferrate il concetto che esiste l’assoluta necessità di fondare un partito tra chi segue il blog, ci scioglieremo come neve al sole.

Prego tutti coloro che vogliono candidarsi a coordinatore del blog di contattarmi , per organizzare una riunione in adeguata sede, dove a votazione si sceglierà il coordinatore.

Insisterò su questo tema affinché avrò voce, perchè solo chi conosce la storia del passato può leggere il futuro, ed il futuro del blog dipende dall’intelligenza di chi si mette al servizio di chi ha capito.

www.patriaepopolo.org - il movimento dei lavoratori, piccoli commercianti e artigiani.

Gianni Zurlo


<gianni Zurlo 11.11.07 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Dallo spinello si può passare alla sigaretta, ma anche alle droghe pesanti, è risaputo
Legalizzandone l'uso si rischierebbe di aumentarne indiscriminatamente l'uso, come è successo agli alcolisti con l'alcol e ai fumatori incalliti con la sigaretta. Si infliggerebbe, però, un grosso colpo alla criminalità che con lo spaccio della stessa si riempie le tasche senza neanche pagare le tasse.
Legalizzandola con limiti, non cambierebbe nulla.
E' come il gatto che si morde la coda.
Scegliere la migliore soluzione, non è facile.

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.07 13:29| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe...
leggo con le lacrime agli occhi della morte ignobile del signore in carcere, e poi per che cosa? perchè ha sbagliato a piantare un seme di canapa al posto di un geraneo... e se lo facesse la mia mamma? se si accorgesse che è una pianta di mariujana e non del semplice geraneo..? andrebbe in galera anche lei...? picchiata anche lei.. ho sempre più voglia di scappare da questo paese ingrato, vergognoso... la vita delle persone non ha più un valore... vergognamoci tutti perchè glielo stiamo facendo fare...

rocco alberto currà 11.11.07 13:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

QUESTO POST E' INQUIETANTE.

quindi un cittadino trovato con la droga:;
1) ha il diritto di andare in escandescenza,
se viene arrestato?
2) la droga è un diritto, usarla e spacciarla?
3) addirittura cambiamo la legge, ?
4) la penitenziare non può torcere un capello,
quindi la aboliamo?
5) ci và un comico a far funzionare un carcere, una battuta è meglio di un manganello, no?

fatto salvo che le guardie, se hanno sbagliato,
devono essere giudicate, licenziate ecc.

Mah...

graziano rossi Commentatore in marcia al V2day 11.11.07 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è scappato il morto un altra volta per il pallone ma per chi lo sa era prevedibile.....ora mettete in croce il poliziotto,e difendete gli ultras che nella testa hanno la segatura.
E' facile parlare quando sbagliano gli altri,spero che vengano sciolti tutti i corpi di polizia,un pò di sana anarchia fà sempre bene.
La colpa di chi cade dai ponteggi non deve ricadere sul lavoratore,ma su colui che lo ha messo nelle condizioni di cadere,,,,,,,,,e lo stesso vale per le forze dell'ordine!
ma che cazzo di paese è questo? tutti diritti e nessun dovere!
Ci meritiamo questa classe politica! Tanto non vi preoccupate che la canapa ve la liberalizzano,gli serve un esercito di rincoglioniti!
Il problema dell'Italia è oggi la liberalizzazione delle droghe leggere........non dei De Magistris fatti tacere!

passeri luigi 11.11.07 13:19| 
 |
Rispondi al commento

C'è scappato il morto un altra volta per il pallone ma per chi lo sa era prevedibile.....ora mettete in croce il poliziotto,e difendete gli ultras che nella testa hanno la segatura.
E' facile parlare quando sbagliano gli altri,spero che vengano sciolti tutti i corpi di polizia,un pò di sana anarchia fà sempre bene.
La colpa di chi cade dai ponteggi non deve ricadere sul lavoratore,ma su colui che lo ha messo nelle condizioni di cadere,,,,,,,,,e lo stesso vale per le forze dell'ordine!
ma che cazzo di paese è questo? tutti diritti e nessun dovere!
Ci meritiamo questa classe politica! Tanto non vi preoccupate che la canapa ve la liberalizzano,gli serve un esercito di rincoglioniti!
Il problema dell'Italia è oggi la liberalizzazione delle droghe leggere........non dei De Magistris fatti tacere!

passeri luigi 11.11.07 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meglio il dente per dente !!
1) Il giudice che lo ha sbattuto in prigione dovrebbe a rigor di logica come minimo subire un processo per omicidio colposo.
2) I responsabili del pestaggio finire a vita in prigione come dovrebbe prevedere la "legge"
3)In assenza di punibilità dei responsabili dovuta a carenze giuridiche a sto punto meglio la legge "di natura".

a id Commentatore certificato 11.11.07 13:18| 
 |
Rispondi al commento

C'è scappato il morto un altra volta per il pallone ma per chi lo sa era prevedibile.....ora mettete in croce il poliziotto,e difendete gli ultras che nella testa hanno la segatura.
E' facile parlare quando sbagliano gli altri,spero che vengano sciolti tutti i corpi di polizia,un pò di sana anarchia fà sempre bene.
La colpa di chi cade dai ponteggi non deve ricadere sul lavoratore,ma su colui che lo ha messo nelle condizioni di cadere,,,,,,,,,e lo stesso vale per le forze dell'ordine!
ma che cazzo di paese è questo? tutti diritti e nessun dovere!
Ci meritiamo questa classe politica! Tanto non vi preoccupate che la canapa ve la liberalizzano,gli serve un esercito di rincoglioniti!
Il problema dell'Italia è oggi la liberalizzazione delle droghe leggere........non dei De Magistris fatti tacere!

passeri luigi 11.11.07 13:18| 
 |
Rispondi al commento

C'è scappato il morto un altra volta per il pallone ma per chi lo sa era prevedibile.....ora mettete in croce il poliziotto,e difendete gli ultras che nella testa hanno la segatura.
E' facile parlare quando sbagliano gli altri,spero che vengano sciolti tutti i corpi di polizia,un pò di sana anarchia fà sempre bene.
La colpa di chi cade dai ponteggi non deve ricadere sul lavoratore,ma su colui che lo ha messo nelle condizioni di cadere,,,,,,,,,e lo stesso vale per le forze dell'ordine!
ma che cazzo di paese è questo? tutti diritti e nessun dovere!
Ci meritiamo questa classe politica! Tanto non vi preoccupate che la canapa ve la liberalizzano,gli serve un esercito di rincoglioniti!
Il problema dell'Italia è oggi la liberalizzazione delle droghe leggere........non dei De Magistris fatti tacere!

passeri luigi 11.11.07 13:17| 
 |
Rispondi al commento

C'è scappato il morto un altra volta per il pallone ma per chi lo sa era prevedibile.....ora mettete in croce il poliziotto,e difendete gli ultras che nella testa hanno la segatura.
E' facile parlare quando sbagliano gli altri,spero che vengano sciolti tutti i corpi di polizia,un pò di sana anarchia fà sempre bene.
La colpa di chi cade dai ponteggi non deve ricadere sul lavoratore,ma su colui che lo ha messo nelle condizioni di cadere,,,,,,,,,e lo stesso vale per le forze dell'ordine!
ma che cazzo di paese è questo? tutti diritti e nessun dovere!
Ci meritiamo questa classe politica! Tanto non vi preoccupate che la canapa ve la liberalizzano,gli serve un esercito di rincoglioniti!
Il problema dell'Italia è oggi la liberalizzazione delle droghe leggere........non dei De Magistris fatti tacere!

passeri luigi 11.11.07 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che vergogna!Sono allibita e disperata...abbiamo un Parlamento pieno zeppo di drogati,mafiosi e delinquenti(e nn è populismo...è vero!!),e in carcere viene pestato a sangue un falegname:perchè??per coltivazione di canapa!!!!davvero,non so più cosa pensare e cosa fare. La televisione e i telegiornali li odio.Avevo letto di qst notizia solo sul "MANIFESTO",qualche tempo fa....speravo ce la potesse fare a rivedere suo figlio e sua moglie....comincio a pensare che per l'Italia non ci sia più speranza,e neanche per noi.

carla corsi (carletta84) Commentatore certificato 11.11.07 13:08| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETE ATTENTAMENTE!

è una casualità, ma ora ve la racconto: ad un mio amico, falegname, bravissima persona, giovane e buono, colpevole di portare dei fastidiosi capelli "rasta" è capitato che le forze dell'ordine, fermandolo mentre andava la bar che dista 500 metri da casa sua, vedendo i suoi occhi lievemente arrossati, abbiano finto di trovare all'interno della sua vettura un piccolissimo quantitativo di canapa (che lui davvero non possedeva) per poterlo così felicemente scortare in ospedale per le analisi del sangue. Conseguenza: migliaia e migliaia di euro sulle spalle, ritiro della patente per 6 mesi, processo ecc ecc ecc...

è uno Schifo!!!

Emiliano Ferrari 11.11.07 13:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Del falegname ucciso in carcere non c'è traccia sui giornali, ma quando c'è di mezzo il calcio cambia tutto: notizione in home page di Corriere e Repubblica, dato che un tifoso della Lazio ci ha rimesso le penne, grazie al solito tutore dell'ordine troppo zelante.

Cosa cambia? Nulla.
Eppure solo una delle due notizie sembrerebbe meritare gli onori della cronaca.
Da notare che l'azione contro quel povero coltivatore di canapa è forse più spregevole.

Fermiamo il calcio, fermiamo qui, fermiamo là, i responsabili saranno puniti rigorosamente, blablablabla.

Fermiamo questi infami cialtroni che governano il paese!

MASSIMO . Commentatore certificato 11.11.07 12:56| 
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHE' VOGLIONO TAPPARCI LA BOCCA:

http://www.endedtime.altervista.org

FIAT LUX 11.11.07 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente sono a favore della liberalizzazione delle droghe, ma è un processo delicato, e richiederebbe una politica a riguardo molto prudente, che porti a un sistema di vendita delle droghe (bisogna vedere anche quali) che ne permetta un controllo favorevole a tutti. leggete su wikiedia riguardo alla politica della tolleranza dei paesi bassi in particolare riguarde alle droghe. ci sono molti dati che sfatano l'idea diffusa che lo spinello porti all'eroina.

Ormai in Italia siamo alla legislazione automatica: ogni reato di cui è accusato Berlusconi viene automaticamente cancellato da una legge apposita. Speriamo che prima o poi Berlusconi si faccia una canna. (Daniele Luttazzi)

Icaro Masseroli 11.11.07 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando avremo un tale ministro della giustizia che cosa vogliamo che cambi!? Andate su Google e cercate la storia della Cannabis e tutte le porcherie di repressione che gli Americani hanno messo in atto con la scusa della droga, ma solo per interessi petroliferi sempre e sempre capitalismo.
W la pulizia interiore anche se ti porta alla croce!!!

mastella di merda 11.11.07 11:50| 
 |
Rispondi al commento

sono contro ogni tipo e forma di droga ma visto che con la repressione el'illegalità ci guadagnano solo malviventi e mafiosi allora dico: liberalizziamo tutto.
che si vada al supermercato per comprare mortadella e cocaina (non è una frase ironoca)!!

scrive uno che vota lega nord

m c 11.11.07 11:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ERBA LIBERAAAAAA!!!
basta finire in carcere per le canne!! punite lo spaccio, non il consumo!! autocoltivazione per tutti! 3/4 piante a testa e se ti baccano a spacciare allora si, 4 anni di carcere!!

Alessio Garrone 11.11.07 11:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA.

Gioacchino Basile 11.11.07 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Sta storia dei pestaggi, da Bolzaneto in avanti sta diventando sempre più di moda...
Forse, come dire, si scaldano i muscoli, si tengono in esercizio, che se le cose si mettono male in Italia, una bella scarica di legnate a chi non è d'accordo, lo stato non la nega a nessuno.
Mi dispiace per quel poveraccio, sono quasi certo che non avrà giustizia.... Insabbieranno tutto, al solito

Gigi Turchi

Gigi Turchi 11.11.07 11:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

che cosa fa piu male coltivare canapa o vrrdura grneticamente modificata,o 36 anni e un passato da alcolista provate a immaginare e vro questo ragazzo a fatto una sciocchezza ma la pagata con la vita maledetti bastardi ricordatevi (persone e non problemi)come al solito hai ragoine beppe non ce piu il giornalista

marco bovolenta Commentatore certificato 11.11.07 10:23| 
 |
Rispondi al commento

SE SERVE IO SONO PRONTA/o AL BOICOTTAGGIO"
Questo non significa che si deve fare un boicottaggio .
Ma se a conclusione di ogni nostro commento d'ora in avanti riporteremo questo messaggio potremo capire e faremo capire il peso che abbiamo!
Se qualcuno avesse una proposta migliore ,concreta,fattibile la faccia che io abbandono la mia per la sua .
Per ora io concludo (e vi chiedo di seguire il mio esempio)questo commento e i prossimi che avrò occasione di fare con:
clicca il nome

"SE SERVE IO SONO PRONTA AL BOICOTTAGGIO"

Jessi Moh 11.11.07 09:47| 
 |
Rispondi al commento

E' innegabile che in italia nel sistema giudiziario vi sono due pesi e due misure basta citare il caso mele. In passato abbiamo visto tanti casi omologhi di cosidetti Vip trovati con chili di cocaina (e a volte c'è pure scappato il morto) che adesso sono a piede libero e vanno pure a raccontare la propria vicenda nei vari talk show(tv spazzatura). Uno dei più recenti è stato il caso di Calissano che si è fatto quasi niente di carcere e ora ha pure ripreso a lavorare con Costanzo al Brancaccio (hanno mandato via Proietti per questa gente) da tutto ciò si evince che anche il sistema penitenziario ha grosse lacune la riforma della giustiza dovrebbe occuparsi anche di riformare le carceri. Continuamente apprendiamo dai mezzi di comunicazione che in molti paesi non vi è rispetto dei detenuti, questo dimostra di come non riusciamo a vedere la trave nel nostro occhio. Il nostro regime carcerario per quanto riguarda noi"poveracci" non rispetta assolutamente la costituzione dove la pena carceraria non consite solo nella negazione della libertà quando necessario ma anche nella rieducazione e reintroduzione in società dell'individuo. Visto che continuamente mandiamo apelli alle istituzioni perché invece di occuparci di singole cose come il Caso De Magistris, non meno importanti, non introduciamo anche questo tema. Anche perché se ad esempio se si riuscisse ad ottenere un condanna per l'inchiesta Why not non credo che i colletti bianchi si facciano tanta galera!!!!

Alessandro D. Commentatore certificato 11.11.07 09:46| 
 |
Rispondi al commento

08 11 2007 A DECIMOPUTZU ero presente anchio. Per doverosa coerenza e solidarietà sono andato a Decimoputzu con le catene a dosso. Entrato nella sala piena di gente, nel loro volto chiaramente si vedeva la DISPERAZIONE la RASSEGNAZIONE di chi a lavorato DURAMENTE per NIENTE anzi per perdere quel poco che avevano, ormai ESPROPRIATO, PIGNORATO e messo in vendita all'ASTA GIUDIZIARIA per colpa della legge 44 un ERRORE per incapacità dei MESTIERANTI della POLITICA che NIENTE importa delle sofferenze che AFFLIGGONO chi gli GARANTISCE i loro AGI. Sono andato per condividere la loro LOTTA e per COERENZA con la nostra MILLENARIA NURAGIKA cultura dei Vijnos de RASTUeMESU ORMA CENTRALE. Per COERENZA dei SARDI ILLUMINISTI coerenti alla CULTURA fino alla loro morte, Antonio Gramsci (Con questa legge voi sperate di impedire lo sviluppo di grandi organizzazioni degli OPERAI e dei CONTADINI. Voi potete conquistare lo Stato, potete modificare le leggi, potete cercar di impedire alle organizzazioni di esistere nella forma in cui sono esistite fino adesso ma non potete prevalere sulle condizioni obbiettive in cui siete costretti a muovervi. Voi non fatte altro che costringere il proletariato a ricercare un indirizzo diverso, le forze degli OPERAI dei CONTADINI e di tutti i LAVORATORI italiani non si lasceranno schiantare, il vostro TORBIDO sogno non riuscirà a realizzarsi) Enrico Berlinguer, CONCRETIZZAZIONE della cultura di Antonio Gramsci disse (La questione morale esiste da tempo, ma ormai essa è diventata la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico). Poco prima di lasciarci disse: Compagni proseguite il vostro lavoro Casa per Casa, Strada per Strada. Io per SOLIDARIETA' ero presente e ho chiesto la parola, per una STRANA situazione non son riuscito a parlare. Io PERilBENEdiTUTTI continuo il CAMMINO della MILLENARIA NURAGIKA cultura.

Mario Flore 11.11.07 09:23| 
 |
Rispondi al commento

marijuana libera e gratis!!!

alberto p 11.11.07 09:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' chiaro che le leggi contro la droga esistono per favorire la mafia che ne è l'unico beneficiario. Legalizziamo, regolamentiamo e tassiamo! L'alcool e la nicotina sono droghe eppure creano importanti introiti allo stato.
Il debito pubblico sparirebbe rapidamente, le forze dell'ordine potrebbero dedicarsi a risolvere i tanti altri problemi di cui siamo aflitti.

William Manca di Villahermosa Commentatore certificato 11.11.07 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Non sono favorevole alle droghe: leggere o pesanti. Credo che quelle "leggere" favoriscano il passaggio a quelle "pesanti" che creano maggiore dipendenza. Mi rendo conto che la politica della repressione non è servita a niente in tutti questi anni.Per eliminare la gestione criminale del problema penso che sarebbe opportuno creare dei "luoghi di droga" controllati dall'Autorità e a prezzi stracciati. Penso che chiunque picchia o ammazza, senza ragione (legittima difesa, guerra) debba essere punito. Se indossa una divisa è ancora più responsabile.
Ciao a tutti!

paolo diamante 11.11.07 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna combattere contro la illegalità, che non credo proprio sia coltivare canapa indiana per uso proprio.
L'illegalità è l'abuso di potere, è il poliziotto che interpreta il suo ruolo in modo "argentino", ma anche il parlamentare che usa ed abusa del suo potere, anche dicendo cose non vere al cittadino e ne esce impunito sempre e copmunque.
Visogna sempre denunciare, denunciare cambattere e rendere pubblico al massimo delle persone i fatti che la stampa non pubblica, che la stampa tiene nascosto, una stampa ed una televisione asservita al potere, ma non solo al potere politico ma ancor di più al potere economico.
Un falegname che muore pestato a morte non occupa le prime pagine dei giornali, come l'omicidio di Garlasco, Cogne, Perugia.
Chiediamoci perchè.
Non si deve parlare di cose gravi e preoccupanti, si deve parlare di cose che fanno eco e scandalo rosa o giallo.
Questo ci dicono i nostri organi di informazioni, bisogna continuare su questa strada di Beppe grillo di denuncia, diffusione della informazione.

alberto valtorta () Commentatore certificato 11.11.07 08:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come al solito di fronte agli errori di qualcuno qui ci si ricama sopra un bel quadretto contro chi quotidianamente svolge un lavoro difficile ed impegnativo...Caro Beppe perchè non provi tu per qualche annetto a stare dietro le sbarre di un carcere...stipendiato...prendendoti degli insulti ed avendo qualche ora di libera uscita per andare a trovare moglie e figli...(questa è la vita della polizia penitenziaria)...questo non autorizza ovviamente a far accadere quel che è successo...ma da qui a sparare a zero sulla Polizia penitenziaria quasi che ci fossero reparti specializzati in torture con manuali ... beh l'hai detta proprio grossa...certo è che chi ha messo in atto questo pestaggio è giusto che in termini di giustizia restituisca il torto fatto...e visto che tu Beppe come tanti cittadini non parlate mai delle mille attenuanti che ogni giorno permettono ai delinquenti di essere fuori dalle carceri, una lancia a favore del/dei povero/i poliziotto/i che ha sbagliato la vorrei anche spezzare!!! Tieniamo conto che per arrivare a quel punto il poliziotto non ci è arrivato per divertimento e che lui era lì per lavoro (avrà lavorato male...ma stava lavorando)...il tossicodipendente/spacciatore/coltivatore che si trovava lì era per sua scelta...sapeva che stava facendo qualcosa di illegale...poi possiamo discutere quanto volete sulle sostanze stupefacenti (su cui sono per una politica di repressione totale)...ma il detenuto sapeva molto bene che quello che faceva era illegale...

Antonio Battuello 11.11.07 07:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe che fai? cominci a scimmiottare le storiche battaglie radicali, come i comunisti, che cercano di usurparne anche il nome. certe parole nella tua bocca stonano. ti manca la cultura di sinistra liberele e laica per poterle dire, pero io non dispero, puoi infatti studiarti se vuoi 30 anni di battaglie antiproibizioniste.
ti do qualche indirizzo. www.radiocarcere.com www.radioradicale.it www.radicali.it

gennaro m. 11.11.07 06:45| 
 |
Rispondi al commento

Piantate tutti una pianta di canala indiana in Memoria di Aldo Bianzino

giuseppe altieri 11.11.07 02:41| 
 |
Rispondi al commento

X Renata S.


Allora è vero, i commenti spariscono da questo blog, non ci volevo credere!
Avevo inserito un mio post verso le 8.30 che era stato anche votato, ora è scomparso misteriosamente. Non era niente di strano, solo un mio pensiero espresso con toni educati come sempre faccio. Non so che significato dare a
questo fatto visto che commenti deliranti espressi volgarmente, e spesso dai toni di acceso scontro politico e razzista trovano ampio spazio anche nella pagina dei commenti più votati. Ora lo posto di nuovo con qualche aggiornamento e poi fate come vi pare... sopprimete anche questo così avrò un'idea più chiara di questo blog.

Renata S. 11.11.07 02:09

""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""
Ben venuta in questo girone Infernale: i Censurati.
Sei qui costretta a vagare e censurata in eterno se commetti questi peccati:

1)Tocca uno tra ZimBelman , Bocconotti Cinzia (alias Manuela Bellandi) e Sfinter e il Tuo messaggio Viene Cancellato all'istante a qualsiasi ora del giorno e della notte (non cestinato con calma con 5 click).

2)Non si puo contestare IL VERBO DI GRILLO(qualunque cosa dice) altrimente sei un servo pagato dalla casta per contestare e vieni cancellata.


3)Non si puo contestare il Blog altrimenti sei un sovversivo spammatore e vieni cancellata.

Poi ci sarebbe il girone Infernale dei Bannati(non puo piu postare nulla sul blog) ma quello viene dopo lo scoprirai se ti continui a lamentare

OMAGGI

Ve lo dico io 11.11.07 02:38| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Parlo qualunquisticamente,demagogicamente,populisticamente:cioè dico la verità.Drogarsi e'da MALIGNI FALLITI.DaScemiViziosi.TuttoSto sfacelo sociale ormai ineradicabile è venuto fuori con LA peggior merda:IL COMUNISMO ALL'OCCIDENTALE,cioe' i soldi in banca di papà e la bandana del Che Guevara attorno alla fronte.Il comunismo all'occidentale,senza fame,senza miseria,senza gulag,senza milioniDiMorti a fucilate e carrarmati,senza devastazione ambientale(ma Solo Morale)e' nato dal maledetto '68. Volevano liberarsi delle inibizioni piccolo-borghesi del cazzo?Contestare il potere?Esplorare nuovi orizzonti ?Non c'è problema:la bara a 25 anni e' un nuovo orizzonte!Andreotti & C. stanno sempre qui a farsi contestare,ridere e fotterci,per i liberi drogati radical-chic.Fumate mariù.Sniffate! LIBERALIZZIAMO TUTTO.Perchè crucciarsi per chi SFRUTTA E DISPREZZA laSuaFamiglia e laSocietà e cerca solo il SuoPiacere Narcisistico nelleDroghe?Ci stanno milioni di straziati di cancro, alzheimer, paraplegia, ebola, AIDS che crepano in silenzio senza conforto di nessuno , e noi dovremmo soccorrere i giovani e i 40enni con strizze psico-politiche-contestatarie- esistenziali ? FANCULO!

Uno STATO con uomini al potere che rispettassero i loro concittadini ed elettori sequestrerebbe qualche ton.di droga ogni mese, coca ero, pasticche, tutto(non ci vuol niente a sequestrare tutto!Il contrabbando di sigarette a Napoli lo hanno tolto in 1 settimana dopo 50 anni di strafottenza!Mafiosi)la taglierebbe con STRICNINA e la rimette in circolo fra spacciatori,Camorra&Mafia.SiAvverte inTv e sui Media,e poi via con la Roulette Russa!Piace giocare con la vita?Giochiamo duro.Liberi di gestirvi!Carabinieri e polizia fuori le discoteche a venderla.Voglio vedere quanti se la comprano per antistress del weekend, per far i glamourous,i trendy ,i radical-chic!Contestate ora laPutridaSocietà piccoloborghese,con la pasticca tagliata come si deve!I miliardi non sprecati inProcessi,carceri etc ai malati diLeucemia

francesco spinosa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.07 00:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordo con Beppe su tutto, ma sulla liberalizzazione proprio no! carcere duro anche per mezzo grammo di canapa o altro che viene trovato addosso o coltivato in casa. vorrei capire che bisogno c'è di consumere questa merda che vi rende completamente fuori dal mondo. ma chi l'ha detto che ci si deve drogare per appartenere ad una corrente politica piuttosto che ad un'altra? chi si droga con qualsiasi cosa non merita di vivere, suicidatevi tutti e vi levate il pensiero, stronzi che non avete un cazzo da fare di meglio!!

Gaetano Remolino 11.11.07 00:43| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E quelle povere Iene che hanno avuto l'ardire di denunciare il consumo di droga in Parlamento sono state condannate... Scherza coi fanti ma lascia stare i santi.

franco b. Commentatore certificato 11.11.07 00:43| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Giovani Talenti e ONESTI cittadini non ILLUDETEVI i leader cambiano ma il REGIME del BARBARO SISTEMA rimane. Concertazione, Affare, BARONI e Industrial PoliticoSindacale la LOBBYCRAZIA della nuova CASTA DOMINANTE, gli INTOCCABILI coalizzano e promulgano leggi a secondo dei loro INTERESSI e delle loro RENDITE. Modello Francese, Modello Tedesco? ma fallo come ti pare Chi vince GODE chi perde rimane con LAUTI compensi. E noi l'inerme popolo SCHIAVO SOVRANO continuiamo a sperare aspettando l'ILLIMINISTA che dica PERilBENEdiTUTTI adesso BASTA.
Datevi da fare GIOVANI e non ILLUDETEVI perchè se hanno fregato noi figuriamoci voi. Perchè Non CONCRETIZZERETE mai una vostra famiglia con questo SISTEMA USA e GETTA voluto e concertato dai BARONI e dalla CASTA IndustrialPoliticoSindacale un garante salario e 40 anni di CONTRIBUTTI lavorando solo qualche giorno al mese. IL vostro FUTURO sarà fatto solo di speranza aspettando le promesse VANE della CASTA avida e bugiarda. Noi popolo degli ONESTI uniti e coesi possiamo e dobbiamo FERMARE questo BARBARO SISTEMA perchè si può e si deve FARE per salvare l'Italia la Nazione GARANTE dei VALORI Pace, Libertà, Lavoro duraturo e sicuro PERilBENEdiTUTTI.
FERMIAMO la CONCERTAZIONE del REGIME della LOBBYCRAZIA IndustrialPoliticoSindacale la nuova CASTA DOMINANTE il BARBARO degenerato SISTEMA. In Italia la legge vale solo per il popolo. LORO i BARONI e CASTA IndustrialPoliticoSindacale sono Esonerati, Immunizzati, Protetti e Intoccabili. Sia chiaro persone ONESTE integerrime son presenti in TUTTI gli schieramenti Destra e Sinistra Industria e Sindacato. Ma a tutti i livelli ci sono DISONESTI Corruttori e INFIDI Corrotti. Noi popolo per BARONI e CASTA non siamo persone UMANE di rispetto, siamo un loro possesso, una proprietà un loro bene SCHIAVI da usare, spremere e buttare.Bisogna fare PULIZIA MORALE e FERMARE questo BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e Senza NODI Bisogna avere il coraggio di cambiare questo Barbaro Sistema

Mario Flore 11.11.07 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Io sono con te beppe non ti esporre troppo questi figli di puttana ti fanno fuori e' crolla l'unica speranza che noi comuni mortali abbbbbbbbiamo sono di Palermo è la mafia non è più quì è sotto, all'alteza delle tue palle o balle. at.ntonio@hotmail.it tel 091 9820095 come vedi non ho paura di dare i miei estremi mela possono solo ciuccccccciareeeee.CIAO

antonio titone 11.11.07 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Ormai non mi stupisce veramente piu' nulla.
Mi preoccupa invece lo stato di assuefamento in cui prima o poi si arrivera' se non accadra'nulla di drastico in brevi termini di tempo.
L'uomo si adatta sempre prima o poi a vivere vicino ad una cosa, persone o situazioni nemiche allo stesso. Se una tribu' di indigeni vive su un isola dove esiste anche un vulcano che e' continuamente in eruzione, mica cambiano isola facilmente. No, si impare a conviverci assieme e ad adattarsi ad i suoi colpi loschi ed imprevisti anche se questi costano vittime. In altre parole la cosa piu' sconcertante non e' il fatto di venire ogni giorno a conoscenza di fatti assurdi, paradossali e sconcertanti nel nostro paese. La cosa raccapricciante e che mi scoraggia al massimo e vedere che il popolo italiano incassa e non fa niente. Subisce e basta. Al massimo riassume l'accaduto, lo critica a sua maniera, sbotta e cristona ma poi ritorna da bravo succube a condurre la stessa vita: quella di succube, appunto.

Ma dai! Ma non lo capite ancora che niente cambia o cambiera' da se se non sara' il popolo stesso a dire: OK, POLITICI DELLA MALORA! ORA E' TROPPO. DA DOMANI DOVETE SLOGGIARE!!

anton besaola 10.11.07 23:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ALDO BIANZINO
**************

POTREBBE ESSERE UN VOSTO FIGLIO, UN VOSTRO CUGINO, UN VOSTRO NIPOTE, UN AMICO.

IL FATTO CHE NESSUN GIORNALE O MEDIA NAZIONALE ABBIA ACCENNATO AL PROBLEMA, CONFERMA CHE A LORO NON GLIE NE FREGA UN BENEMERITO CAZZO DEI CITTADINI, DI INFORMARE E DI PRENDERE POSIZIONI SULLA FINE DELLO STATO DI DIRITTO

QUESTA E' L'INFORMAZIONE IN ITALIA.

DIFFONDETE E SEMINATE LO STATO DELLE COSE...

L'INFORMAZIONE NAZIONALE SE NE FREGA
L'INFORMAZIONE NAZIONALE SE NE FREGA
L'INFORMAZIONE NAZIONALE SE NE FREGA

IN 27 ANNI STRISCI LA NOTIZIA CON LE SUE STRISCIATE COSA HA RISOLTO ?
E LE IENE ?
E TUTTI GLI ALTRI ?

L'INFORMAZIONE è AL SERVEZIO DEI POTERI, NON DEI CITTADINI

BUFFONI

Marco Folli Commentatore certificato 10.11.07 22:53| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Trovo più vergognoso che non se ne sia parlato nei TG, e sinceramente mi spaventa molto di più del fatto già pauroso di per se......

orietta guerrini 10.11.07 22:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

prima di tutto, devo dire che non mi era noto che Gesù facesse il falegname, nè che Giuseppe fosse finito anche lui in croce.
detto ciò, in questo paese una legge sensata sul consumo di droga non è certo in arrivo, com'è del resto improbabile che si svolga una discussione seria sulle dipendenze di ogni tipo.

leonardo vecchi 10.11.07 22:16| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mi sembra molto strano che gli agenti possano aver ucciso un uomo inerme di botte. Se effettivamente c'è stato linciaggio che i responsabili siano puniti ma aspettiamo che la magistratura dica la sua.

Delio Rossi 10.11.07 22:04| 
 |
Rispondi al commento

sono favorevole all'abrogazione della legge Fini-Giovanardi. Non possiamo continuare a vivere in una realta dove non è possibile scegliere il proprio stile di vita a prescindere che si faccia uso di droghe o alcol perchè alla fine tutti noi siamo dipendenti da qualche sostanza ad esempio "caffe cacao zuccheri tabacco alcol hashish cocaina acidi ecc..."ma in questo caso,chi vuole vietare una sostanza tranquilla e pacifica come la canapa,e sicuramente dipendente dal denaro sporco che questa sostanza(ora illecita) porta ogni giorno nelle loro tasche.

Giambattista Buscema 10.11.07 21:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATIC

Gioacchino Basile 10.11.07 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Giovanardi, VA FA'N CULO!!!!!

Jesù Cristo 10.11.07 21:42| 
 |
Rispondi al commento

frate Indvino patrono dei botanici,,,pensaci tu - eccedere ed abusare danneggia il tempio dello spirito ! ...un delirio qgni tanto,,,ci ricorda quanto siamo fragili
l'arroganza e prepotenza spappola il pancreas....

giancarlo . Commentatore certificato 10.11.07 21:37| 
 |
Rispondi al commento

MA PERCHE' DICO IO ALLORA LO STATO CI VENDE LE CARTINE GRANDI CON TANTO DI FILTRI??? MA A COSA SERVONO SE NON PER FARSI LE CANNE??? BOH!!!

alessandro rossi 10.11.07 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Quando cercano di arrestarvi combattete sino alla morte, meglio morire da guerrieri che da schiavi.

carlo benelli 10.11.07 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Sbaglio o questa notizia non è stata data da nessun TG?
E' ora di dire basta con questa violenza assurda da parte di chi ci deve difendere e per giunta pagati da noi!!!
Le droghe leggere vanno liberalizzate!

edoardo r. Commentatore certificato 10.11.07 21:07| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Trovo semplicrmente inaudito che si uccida un uomo di botte

pietro c. Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 20:56| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ragazzi sono davvero schifato!!!!!mi sembra impossibile tutto ciò...queste cose non si vedono neanche nei telefilm denuncia dei peggiori penitenziari americani!!!!sono davvero schifato di essere italiano!!!meno male che c'è beppe che ci informa di ste cose (infatti sui giornali nn se ne è neanche vista l'ombra di questa notizia!!!)

umberto cambiaso Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Inaudito, non ho seguito questo caso. Ma il danno sociale c'è solo se un rumeno delinque?
Artemio Berto

artemio berto 10.11.07 20:45| 
 |
Rispondi al commento

E' sempre difficile commentare notizie del genere,parto dalla canapa dicendo che secondo me la canapa come tutte le cose va usata con giudizio,venerdì scorso concerto birretta e cannettina in sei o sette,sono tornato a casa tranquillo senza nessun peso sulla coscienza,è anche vero però che c'è gente che abusa,così come con l'alcool sigarette etc etc,e che quindi crea un pericolo per se stesso e per gli altri...per quanto riguarda le carceri una domanda che mi sono sempre fatto è....ma servono??i poliziotti che lavorano lì dentro spesso sono insultati da gente che sa che spesso la farà franca,stipendi da fame,orari discutibili per non dire impossibili...sicuramente la violenza non è giusta anzi...però nessuno che si chieda in che condizioni lavorano le guardie carcerarie e che razza di gente spesso si trova ad affrontare.Con questo non voglio offendere la memoria di nessuno anzi però prima di sparare a zero mediterei.....

Mauro "Lenny" Sartori 10.11.07 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh come post è un pò qualunquista.....se la magistratura si interessa dei casi in oggetto la verità verrà a galla.Talvolta però vedo che qui si fanno i processi sommari......giusto parlarne di questi episodi ma non con il tifo da stadio,o con le certezze su episodi che nemmeno si conoscono!
C'è una classe politica che fa schifo,occupiamoci prima di quella,poi magari del resto.
Sto blog sta diventando un tutti contro tutti,no Beppe?
Un saluto a tutti

passeri luigi 10.11.07 20:40| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del G8 ma mi chiedo se i signori mascherati non siano più che conosciuti dalle forze dell'ordine e che siano volutamente lasciati agire perchè in tal modo torna comodo a qualcuno? Ricordo la fine degli anni sessanta (e penso che anche tu Beppe li ricordi) quando i più scalmanati erano sicuramente conosciuti dalle forze dell'ordine ma anche allora conveniva a qualcuno che le cose accadessero come sono accadute.

attilio d. Commentatore certificato 10.11.07 20:36| 
 |
Rispondi al commento

L'italia a presente € solo un toponimo. Una indicazione geografica come "Monte bianco", la democrazia € in uno stato che definirei comatoso ed il governo attuale in uno stato di incoscienza. Questo blog, youtube ed altri canali ad alta circolazione di informazioni stanno giungendo laddove nessuno si aspettava forse, al cuore della nazione Italia e Mentre il monte bianco ottenebra la parla-Mente del paese il cuore si accende come una stella, una Nova Reazione. Mi trovo all'estero come tanti altri perch€ in italia € impossibile vivere e lavorare veramente, vi segnalo comunque che incontrai alcuni polizziotti durante un servizio di scorta, io facevo l'autista in una delegazione di diplomatici, e alcuni si dissero annoiati di un servizio cosi' tranquillo, molto meglio allo stadio quando potevano "caricare" dicevano sorridendo......

stan facendo 10.11.07 20:34| 
 |
Rispondi al commento

vorrei scivere il mio pensiero e dire a molti di voi che vogliono liberalizzare le "droghe leggere" e che vogliono far passare il msg che la canna nn fa male ,che puoi smettere quando vuoi che medici e ricercatori dicono che la canna brucia le cellule del cervello ( ne sanno molto piu' di me e di molti di voi) ma a loro oggi nn crediamo (di molto altre cose si ma di questo argomento no ) vorrei vederevi con vs figlio a fumarvi una canna in ricordo di quando eravamo noi giovani.l'alcool e' legale provate ad andare ad una riunione degli alcolisti anonimi , il fumo fa male(ma chi fuma dice che 3 4 sigarette al giorno nn fanno male) andate nelle corsie degli ospedali. non dite che chi fuma nn puo' passare a droghe piu' pesanti perche' voi nn l'avete fatto e' sbaglito .Io non ho soluzioni ma neanche voi . Buona giornata a tutti

nicola pettenella 10.11.07 20:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

vorrei scivere il mio pensiero e dire a molti di voi che vogliono liberalizzare le "droghe leggere" e che vogliono far passare il msg che la canna nn fa male ,che puoi smettere quando vuoi che medici e ricercatori dicono che la canna brucia le cellule del cervello ( ne sanno molto piu' di me e di molti di voi) ma a loro oggi nn crediamo (di molto altre cose si ma di questo argomento no ) vorrei vederevi con vs figlio a fumarvi una canna in ricordo di quando eravamo noi giovani.l'alcool e' legale provate ad andare ad una riunione degli alcolisti anonimi , il fumo fa male(ma chi fuma dice che 3 4 sigarette al giorno nn fanno male) andate nelle corsie degli ospedali. non dite che chi fuma nn puo' passare a droghe piu' pesanti perche' voi nn l'avete fatto e' sbaglito .Io non ho soluzioni ma neanche voi . Buona giornata a tutti

nicola pettenella 10.11.07 20:16| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Farsi una canna non è niente di speciale, sembra speciale perchè se la vieta uno come Giovanardi vuol dire che è una cosa splendida.

franco bruni 10.11.07 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono indignato.
Primo: nessuna info televisiva a riguardo. Forse hanno di meglio da mostraci (la presentazione delle fiction serali o altre amenita'). Si guardi bene, sia la TV di stato che le private.
Secondo: ma qual'e' il livello culturale degli agenti di polizia in Italia? Avete mai avuto occasione di ascoltarli o colloquiare con loro? (ovviamente fate voi una media delle vs esperienze).
Comunque sia, i carnefici e chi da loro ordini (o elude il controllo) hanno pari responsabilita'.


iunio marini 10.11.07 19:54| 
 |
Rispondi al commento

************************
vota messaggio e fai ri-post sul sito, aiutaci a diffonderlo
************************

manifestazione 16.dic.07 ROMA
pro-DeMAGISTRIS . FORLEO

manifestazione 16.dic.07 ROMA
pro-DeMAGISTRIS . FORLEO

manifestazione 16.dic.07 ROMA
pro-DeMAGISTRIS . FORLEO

manifestazione 16.dic.07 ROMA
pro-DeMAGISTRIS . FORLEO


************************************************************
**** I M P O R T A N T E ***********************************
**** ISCRIVITI al MEETUP per confermare la tua presenza ****
**** http://beppegrillo.meetup.com/664/ ********************
************************************************************

SARANNO RACCOLTE firme per esposto Tribunale EUROPEO ANTI-FRODI (OLAF)

_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/ _/_/_/_/_/_/_/_/_/_/

NOTA IMPORTANTE:

QUESTA INIZIATIVA *NON* é RICONDUCIBILE direttamente a BEPPE GRILLO e neanke al suo staff

LA MANIFESTAZIONE é proposta ed organizzata da semplici CITTADINI ITALIANI, che ESERCITANO IL LORO DIRITTO/DOVERE DI MANIFESTARE e SARAà STRETTAMENTE A-P-A-R-T-I-T-I-C-A

_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/ _/_/_/_/_/_/_/_/_/_/


sul beppegrillo.meetup.com/664/ disponibili VOLANTINI e FOTO x PROPAGANDA

!!! ABBIAMO BISOGNO DELL'AIUTO DI TUTTI !!!

Francesco Balistreri Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 19:38| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI SONO DEI LINK DEL SINDACATO DI POLIZIA E DELLA POLIZIA GIUDIZIARIA CHE DIFENDONO I VARI AGENTI NEI CASI BRANZINO E ALDROVANDI MANDATE EMAIL DI PROTESTA

http://siena.siulp.it/forum.asp
relazioniesterne.dap@giustizia.it

jac sati Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Non sono ne' uno spacciatore ne' un tossicodipendente ma SOLO UN CONSUMATORE OCCASIONALE, perchè non dovrei avere la liberta' di usare questa pianta??Voglio avere il diritto di coltivarla!
La canapa indiana è una pianta sacra a tantissime popolazioni e con mille usi terapeutici tant'è vero che è usata anche dalla medicina tradizionale! Naturalmente occhio a non abusarne! :-)
Comunque è una questione di diritti civili, come il diritto di culto religioso o il voto alle donne! Un giorno si arrivera' naturalmente alla legalizzazione! W TERENCE MCKENNA, W TIMOTY LEARY

DAVIDE RONGIONE Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma, sbaglio, o nessun Tg importante ha parlato, nemmeno di sfuggita, di tutto ciò?

Gabriele D. Commentatore certificato 10.11.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inoltre, cara la mia testina profjism, di quale ordine costituzionale parli? Di quello di Gelli nel programma di "rinascita democratica" della P2 scritto nel 1975?, o dell'ordine fatto dai quattro poteri in " Salo' e le centovento giornate di sodoma" di Pasolini, costato a egli la vita per ordine dei tuoi padroni? O del nuovo ordine mondiale gestito dalla massoneria corporativa americana?. Beh!! mettiti l'anima in pace poichè nessuno si sente un crimanale nè tantomeno dovrebbe essere condannato per aver cercato di sovvertire l'ordine costruito da assassini, ex nazisti, terroristi e stragisti di Stato. Via dal forum via!! via!! via!!.

new green world 10.11.07 18:54| 
 |
Rispondi al commento

...pestaggi a morte?
Beh, a parte il commento su Gesù (essendo io ateo non mi ha fatto né caldo né freddo), questa storia mi ha scatenato un'ira violenta dentro.
Pur essendo una persona molto, molto pacifica.

Ma siamo in America? Abusi così gravi?
Bah! Pensare che fantasticavo di entrare in polizia, per servire la comunità... questa cosa mi ha fatto fare dietrofront, bruscamente.

Una punizione esemplare andrebbe a quei cani, sottoprodotti di una congrega che esercita sul "peggio" della società quanto di più sia discosto dalla virtù che il servizio di polizia richiede.

Allora è vero, la dittatura può essere definita anche "Stato di polizia", perché il potere, più che su un efficiente esercito, si basa su un'opprimente corpo di sbirraglia.

Riguardo alle droghe leggere, sarei favorevole al sig. Grillo, ma sono indeciso... io, di mio, dopo averla fumata quattro-cinque volte (offertami - mai acquistata di tasca mia) ho smesso senza problema alcuno, e quant'è che non la fumo? Un anno e mezzo?

Ma è questione di forza di volontà: conosco un tizio (R.I.P.) che invece era proprio un fattone da film, da mattina a sera. B-r-u-c-i-a-t-o.
Ed è anche morto in motorino di recente, pover'uomo, probabilmente era fumato...

Non so. Qualcuno dichiara qualcosa?


Jacques Bonhomme (metalhead) Commentatore certificato 10.11.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il festival dell'ipocrisia. Le cartine lunghe sono liberamente vendute come "articoli per fumatori", come se servissero per fumare tabacco da sigaretta e basta. NESSUN FUMATORE di tabacco, ripeto NESSUN fumatore di tabacco, di quelli che le sigarette se le fanno da sè, si sognerebbe mai di farsi un sigarettone con le cartine lunghe. Il tabacco da sigaretta è altamente aromatico, molto meglio di quello delle sigarette normali, e dunque basta una sigaretta di dimensioni corte per soddisfare completamente. In sostanza, LE CARTINE LUNGHE VENGONO PRODOTTE E VENDUTE IN TUTTO IL MONDO ESCLUSIVAMENTE PER ROLLARSI DEI CANNONI. Sono un incentivo alla cannonizzazione. Uno stimolo al cannismo più sfrenato. Ma ipocritamente si parla di "articoli per fumatori". VOGLIO LA LIBERALIZZAZIONE!! Voglio poter comprare fumo o erba in tabaccheria, dallo Stato che me ne garantisca provenienza e qualità, allo stesso modo come posso comprarmi una boccia di whisky, MOLTO più dannosa per sè e per gli altri. VIVA GLI OPPIACEI, SIATE CORIACEI, NON METTETEVI IN RIGA, VIVA LA .....!!!!

Exidor X 10.11.07 18:51| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAN BEL COLPO A MASTELLA!!!

VAI BEPPE !

VAI COSI' !

ADESSO VEDIAMO CHE ... DICE IL MASTELLONE ... MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

G P. Commentatore certificato 10.11.07 18:46| 
 |
Rispondi al commento

In questo post c'è davvero tutto il marcio dell'Italia di oggi.
Le "Forze dell'Ordine"(quale?)dovrebbero essere guidate in maniera oculata e identicamente operare agli ordini dei politici.....
Le "Forze dell'Ordine"hanno tra loro,a volte,elementi peggiori di quelli che dovrebbero controllare,sono guidate da persone peggiori,a volte,dei pericoli da affrontare e sono,sempre,la rappresentazione di questa o quella fazione e/o partito e/o ideologia;i politici li conosciamo tutti essendo fedelmente immortalati nella loro vera realtà nella carta igienica che ogni volta adoperiamo dopo aver evacuato.
Dobbiamo aggiungere,per correttezza,una categoria professio-anale(un bel gioco di parole grottesco,ma adeguato):i giornalisti.
Questa,salvo sempre piu' rarissime eccezioni è formata,composta ed arrichita solo ed esclusivamente su precise richieste delle varie lobbies(politici,finanza,imprenditoria,religione,costume e/o quella che vi viene in mente)e mai si sognerebbero di andare a parlare di un povero Cristo(questo sì con la maiuscola!)accoppato non perchè coltivava hascisc(che forse se ne sono fatta più quelli dentro al carcere,reclusi e non che lui)ma perchè non doveva rompere le palle dato che era un poveraccio senza nessun "santo" al paradiso di quelle lobbies di prima o,magari,in Comuneparlamentoregioneprovinciaenteecc.
Vaffanculo a tutti i nostalgici di tutti i partiti,partitini ed ideologie varie,alcuni dei quali rompono quotidianamente le palle in questo post,vero proof minchione?
Vaffanculo a tutti lor signori!
Ripetiamoglielo in coro il prossimo 25 Aprile!!!!

simone v. Commentatore certificato 10.11.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento

sono favorevole all' abrogazione della legge.lo stato italiano è meglio che si ritiri e lo lasci tutto in mani più competenti.

Gennaro Bommino 10.11.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Profjismmmmmmmm!!!! O la smetti con il cojons(che non è un reato di opinione ma reato di calunnia, ingiuria e ,visto che siamo in un forum, diffamazione) o tra un pò lo dirai al giudice.... Il tuo IP è sempre più vicino; anzi dai risparmiaci il lavoro, metti il tuo nome, dai, accanto alle tue parole, forza vediamo se hai il coraggio di mettere un nome accanto alle tue nefandezze, dai bello...che tanto lo so che non ce l'hai le @@, come tutti i forzaitalioti incaprettati da re Silvio e leggiti dai miei post qual'è il vero nuovo fascismo poichè :" il vecchio fascismo non esiste più, quindi dichiararsi antifascisti rispetto a quello è una posizione di tutto comodo e riposo, strumentale al nuovo fascismo della civiltà dei consumi... Pier Paolo Pasolini ...aggiungerei: "della cultura capitalista liberale, corporativa, massonico deviata, golpista,stragista, imperialista, razzista guerrafondaia, antidemocratica americana"

new green world 10.11.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento

sono favorevole all' abrogazione della legge.
mi diaspiace per la morte di aldo...morto per che cosa??!!solo perchè aveva delle piante innoque, come al solito lo stato itaiano ha toppato un' altra volta.

Francesco Accogli 10.11.07 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Come stato siamo propio aposta, abbiamo, oltre che i carcerati, anche i fumati in parlamento. Io ho una brutta senzazione, come se i poveri diavoli siano da mettere in croce, chi ha gli agganci nel nostro sistema corrotto di giustizia è salvo, NON Và BENE così
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento

sono favorevole all' abrogazione della legge. Nessuno è mai morto per una canna e lo stato italiano diventerebbe uno dei più ricchi.


Veltroni: "Sì al proporzionale"
Fini e Casini a Berlusconi
"E' inutile invocare elezioni"

Il segretario Pd apre al sistema tedesco, "purché riduca frammentazione, con le preferenze e senza premio". I referendari lo attaccano. I due leader del Polo si smarcano dal Cavaliere: pronti al dialogo sulle riforme. Il capo di An: "Priorità cacciare Prodi, ma se regge, confronto necessario".
FONTE:WWW.REPUBBLICA.IT

MA QUESTI QUI QUANDO LO CAPIRANNO CHE IL PROBLEMA SONO LORO E CHE LA GENTE NON ANDRA' PIU' A VOTARE PERCHE' CI SONO SEMPRE ED ANCORA LORO !!!

Italia Libera 10.11.07 18:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cerco persone, sopratutto giovani, laureandi/e e neolaureati/e in: scienze della comunicazione, psicologia, statistica,sociologia ed antropologia per uno studio in parte già avviato dal titolo "Droghe e realtà illusorie". Va bene anche una collaborazione via computer, oppure presso l'Università di Lettere e Filosofia di Siena.Il lavoro verterà alla produzione di un testo che servirà come base di discussione per incontri pubblici(on line e nella realtà) sull'argomento, ed eventualmente alla proposta di legge in parlamento di una corretta, meditata ed attenta legge sulle sostanze. Solo per chi è veramente interessato, per maggior info e approvazioni potete contattarmi alla mia mail Jasmyn3@katamail.com . Naturalmente ogni suggerimento o supervisione da parte di persone più adulte ed esperte in ognuno dei campi sovracitati è lietamente accetto ed auspicato. Grazie. Alessio Razzolini.

new green world 10.11.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
accetti la provocazione? La popolazione carceraria rappresenta piccola parte di chi delinque. Se questo è vero (Bologna docet etiam), considerato anche che siamo stato di poco diritto (amministrativo)e molto buon senso (personale) chiudere le carceri, anzi spalancarle, potrebbe essere una soluzione. Che ne dici?

Onofrio Panettieri 10.11.07 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Rileggiti il mio post!
Motivo primo per cui non voterei Pannella è che lui voleva legalizzarla x incentivarne il consumo!!! Lui voleva legalizzarla con la falsa informazioni "che faceva bene"! Offriva spinelli a tutti!

MA KOSA KIAKKIO DICI?! Se io fossi Pannella ti appiopperei una meritatissima querela per diffamazione. Io non fumo e non mi drogo e non faccio parte di organizzazioni di spaccio: E' PER QUESTO ke sono inamovibilmente ANTIPROIBIZIONISTA. Il proibizionismo dell'alcool prima e delle droghe e non-droghe proibite poi, è la kausa UNIKA e PRIMA della diffusione dei veleni e del loro uso, per non parlare delle patologie korrelate kon tutte le forme di proibizione e relative klandestinità.
I narko-despoti di tutto il mondo ed i loro amici mafiosi avrebbero vita dura seza i proibizionismi (prostituzione e sostanze psiko-attive). SEI TROPPO DISINFORMATO! ... o sei un pezzo della proaganda del del NARKO-REGIME? ... No, vero?!

Salvatore . Commentatore certificato 10.11.07 17:55| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI GLI ANTIPROIBIZIONISTI e PER NESSUNO


FINALMENTE d’accordo con te,da vecchio antiproibizionista,liberale,socialista,repubblicano,libertario,blairiano e RADICALE quale sono(o meglio come ero,visto con chi sta ora MARCO!).

In particolare sono d’accordo su questa tua proposta:

“se quanto riportato fosse vero,suggerisco che il massaggio carcerario sia praticato anche alla popolazione parlamentare che fa uso di droga in aula,in ufficio o negli alberghi della capitale.”


OTTIMO!Così è la volta buona che anche il tuo amico NULLAFACENTE e COLTIVATORE DI MARJIUANA in PARLAMENTO On FRANCESCO CARUSO va nell’unico posto dove doveva andare prima di candidarsi in PARLAMENTO con 15.000€ al mese in saccoccia e una PENSIONE di 3000€ fra 353 giorni:ossia in GALERA,essendo stato rinviato a giudizio per 33 capi di imputazione tra cui atti di vandalismo,violenza e resistenza a pubblico ufficiale,associazione sovversiva finalizzata al sovvertimento dell'ordine costituzionale e propaganda sovversiva e candidato alle elezioni,su sua stessa ammissione,per godere dell’IMMUNITA’ PARLAMENTARE e sottrarsi ai processi e a sicura condanna!

By the way:perché non hai proposto al V-DAY anche l’abolizione dell’IMMUNITA’ PARLAMENTARE e/o l’ineleggibilità anche di chi,come CARUSO,è stato RINVIATO A GIUDIZIO per gravi reati prima delle elezioni?

Visto che l’hai incredibilmente messo nella tua BLACK LIST di “criminali” presenti in PARLAMENTO,è molto peggio di CARUSO uno come il Sen LINO JANNUZZI di FORZA ITALIA condannato,udite udite,per REATO DI OPINIONE,un reato FASCISTA previsto dal codice ROCCO che ha indotto FREEDOM HOUSE a considerarci come PAESE PARTLY FREE(altro che BERLUSCONI e MEDIASET:remember COJONS?)??

Eh già,in fondo l’On CARUSO non è stato CONDANNATO nemmeno in 1° grado,avendo goduto dell’IMMUNITA’ PARLAMENTARE,per cui non è un criminale e può fare anche i CONCORSI PUBBLICI,se conoscesse un pò di DIRITTO AMMINISTRATIVO.


proF j s M

p r o F j s m 10.11.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una volta una mia amica mi disse:"Guarda che fumare canne pulisce i polmoni dalla nicotina!"...da quel giorno ho rivalutato le mie amicizie.
Tutto ciò che crea indipendenza fa male!bisognerebbe cercare di non nascondersi dietro le droghe per scappare dalle nostre paure ed insicurezze, ma soprattutto convincersi che si peggiora la situazione facendo uso di questo schifo!
Non c'è volontà di combattere la droga,esiste solo la volontà di fare più soldi possibile!non gliene frega a nessuno se queste ti uccidono...perciò siamo noi, la gente comune, che dobbiamo dire NO davanti alla tentazione!

Rossana Baraldi 10.11.07 17:54| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione