Cristo si è fermato a Capanne

Capanne.jpg

Le droghe sono vietate ovunque in Italia tranne che in Parlamento. Il cittadino non parlamentare che fa uso di hashish è un delinquente da punire. Aldo Bianzino è stato arrestato per coltivazione di canapa indiana nel suo orto. Era un falegname. Viveva con la famiglia a Pietralunga, sulle colline vicino a Città di Castello. Nel carcere di Capanne è stato pestato a morte. Il medico legale ha riscontrato 4 ematomi cerebrali, fegato e milza rotte, 2 costole fratturate. Lascia una moglie e un figlio, aveva 44 anni e non aveva mai fatto male a nessuno. Un fisico esile, capelli biondi come quelli di un altro falegname finito in croce. Aldo è invece finito prima in cella di isolamento e poi al cimitero. E’ stata aperta un’inchiesta per omicidio volontario dal giudice Petrazzini. Il blog seguirà attentamente i prossimi avvenimenti e si recherà a Pietralunga.
La morte di Aldo ha due cause. La prima è la detenzione per chi fa uso di canapa indiana. La seconda l’impunità di chi disonora la divisa e si comporta peggio dei criminali.
La prima ragione è assurda, riempie le carceri di tossicodipendenti e di consumatori occasionali. Giovanardi, compagno di partito di Mele donne-coca-champagne, su questo non è d’accordo, lui vuole quattro anni di carcere per un grammo di hashish (leggi l’intervista).
L’uso di canapa indiana va liberalizzato. Ci sarebbero meno pusher, meno finanziamenti alla criminalità organizzata, non più carceri che scoppiano.
La stessa Cassazione ha ribadito che la mini coltivazione domestica di canapa non costituisce reato se essa “non si sostanzia nella coltivazione in senso tecnico-agrario ovvero imprenditoriale”.
Siamo al ridicolo.
La violenza istituzionale sta diventando un vizio mortale, dopo Aldrovandi, Bolzaneto e Scuola Diaz.
Riporto dal sito Il Pane e le Rose:
“Dunque Aldo è stato sottoposto ad un pestaggio mortale da parte di guardie carcerarie, mentre si trovava in isolamento, probabilmente in conseguenza del fatto di aver dato in escandescenze. Il pestaggio da parte di personale dipendente dal Ministero di Grazia e Giustizia emerge, ancora una volta, essere una pratica corrente all’interno del Carcere per i detenuti che creano problemi. Esso è praticato da personale specializzato che utilizza tecniche professionali finalizzate ad evitare denunce sulla base di superficiali riscontri medico legali. Dobbiamo immaginare nella loro compiutezza formale i dispositivi che stanno dietro questa pratica:
vi sarà un manuale – riservato - dove viene descritta la procedura da seguire nel pestaggio; vi saranno percorsi di formazione con esperti che insegnano la tecnica ed i gesti più opportuni e ne supervisionano la messa a regime, un percorso di training, una valutazione attenta delle attitudini e delle capacità di chi è chiamato ad applicare materialmente, nel lavoro di tutti i giorni, la tecnica..”.
Se quanto riportato fosse vero, suggerisco che il massaggio carcerario sia praticato anche alla popolazione parlamentare che fa uso di droga in aula, in ufficio o negli alberghi della capitale.

Invito tutti a partecipare alla Manifestazione nazionale per Aldo Bianzino a Perugia sabato 10 novembre 2007.

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
Diffondi la Petizione: Copia e incolla il codice
Anti Gentiloni Divide


Postato il 9 Novembre 2007 alle 19:17 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (1847) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico
| La Settimana | Trackback (4)
Tags: Aldo Bianzino, bianzino, Capanne, Cassazione, Giovanardi, hashish, Pietralunga

Commenti piu' votati



L'INCANTESIMO DELLO STATO-PAPA'

Vicende come quella di Aldo sono le estreme conseguenze della volontà di uno Stato nel volersi dimostrare un buon padre di famiglia agli occhi di quella maggioranza di cittadini che vegeta anestetizzata dalla propaganda televisiva e succube della propria apatia.
Uno Stato che si arroga il diritto di opprimere alcune minoranze di individui allo scopo di inoltrare un messaggio rassicurante alla massa degli ignari e dei non pochi perbenisti:
"Lo facciamo per il loro bene e per il bene della società; vegliamo amorevolmente anche su di te".

E allora ecco le cinture di sicurezza obbligatorie con tanto di decurtazione punti alla patente, quando un individuo che omette di indossarla reca danno solo a se stesso (e per favore mi si risparmi la solita litanìa sui costi sanitari a carico della comunità, la si utilizzi piuttosto per i morti e feriti sul lavoro …);

ecco il carcere per la sola detenzione di droghe leggere in piccole quantità;

ecco lo scippo di libertà personali quali la sospensione della patente di guida e del passaporto (!) nel caso di consumo delle stesse, e sto parlando di flagranza di reato mentre si è seduti sul divano di casa, non alla guida di un’auto;

ecco negli USA il divieto di fumare per strada, mentre si muore sotto una coltre di smog.

L’importante è che questi ipocriti provvedimenti dimostrativi colpiscano solo sparute minoranze in modo che, in concomitanza ad un generale menefreghismo, diano quella parvenza di rassicurazioni da contrapporre alla violenza del mondo che gli stessi mezzi di informazione si prodigano nel pubblicizzare.

Fino a quando non colpiranno la minoranza di cui fai parte tu.

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 01:58| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 44)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mia nonna al telefono mi ha detto che Grillo era lì.
Pensando di aver sbagliato numero e nonna, ho riattaccato e rifatto il numero.
Vive sola in un appartementino in Sardegna e inevitabilmente si è costruita un mondo parallelo dove la perdita di Elisa (di Rivombrosa) e l’avvento della figlia (di Elisa di Rivombrosa) sono fatti reali. Rifaccio il numero lentamente per non sbagliare ma mi risponde la stessa voce che mi dice che Grillo è stato lì, con i contadini. Per aiutarli. Mi ha raccontato particolari della vicenda con entusiasmo, con lucidità.

- “Nonna ma… tu sai chi è Grillo? Beppe Grillo?!”
- “Che domande, certo che lo so. Comunque per la prima volta in vita mia alle prossime elezioni non andrò a votare. Mi fanno vomitare tutti.”


Dunque, non sono mai stato un fanatico e alcune cose che questo blog sforna non le condivido, soprattutto nella forma. Ma un miracolo tale non è roba di tutti i giorni.
Beppe io credo di amarti.

Qualcuno si chiederà che attinenza possa avere questo commento con il canapa-post.
Inevitabilmente mi sto facendo una canna. Giuro.

Bob Jacobs Commentatore certificato 09.11.07 22:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coltivo marijuana da anni.

In fondo e' erba. E' una pianta.

Questo fatto, che fare crescere una pianta ti deve fare sentire colpevole, e' demenziale.

Ma e' tutto cosi', Beppe.

Ci dicono (secondo loro e i loro vangeli) quello che e' giusto.

Io so quello che e' giusto.

E li mando, tranquillamente , senza rimorso, affanculo.

saluti

Chicco Barattoli Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 02:18| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento

Buona sera

L'argomento in questione é delicato é estremamente difficile.
Per cominciare bisognerebbe aver fatto esperienza diretta o indiretta per poter parlare.

Io, come tanti della mia età, nel 74 a 14 anni fumavo l'erba e mi cercavo anche la buona qualità e vi posso dire che ne fumavamo tanta.
Come molti sanno per fumarla mischiavamo il tabacco.
Premetto che io non fumavo sigarette anzi le odiavo ma la canna mi piaceva.

Dopo qualche anno ho smesso con le canne, gli anni cambiano, arriva una certa maturità. Insomma a 23 anni ho smesso.

Purtroppo ho continuato con le sigarette.

Per smettere di fumare le sigarette ci sono voluti 25 anni e spero di esserci riuscito.
Per arrivare a lottare contro la sigaretta ho dovuto: puzzare come una capra, tossire come un tisico, soffocare come il peggior asmatico, avere sempre le dita gialle, i denti gialli e avere un'autostrada al posto dei polmoni.

L'uso corretto dell'erba a mio avviso non é pericoloso o almeno non é sicuramente più pericoloso della sigaretta, dell'alcol, dell'auto che corre a 250 all'ora e Dio solo sa quale altra diavoleria.

La liberalizzazione delle cosiddette droghe leggere non graverebbe sulla salute di nessuno più di quanto già si faccia con altre sostanze.

Il trucco sta nel fatto che i guadagni derivanti dal contrabbando di queste sostanze sono enormi e sono esentasse a beneficio di una cerchia ristretta che indirettamente fa guadagnare lautamente chi governa.

Tutti i giorni su questo blog ripetiamo che oramai mafia = politici.

Liberalizzare sarebbe, io credo, l'atto migliore per combattere seriamente le mafie e la delinquenza diretta e indiretta.

Non credo proprio alla favola, questo perché provato direttamente, che dallo spinello si passa ad altro.

Allora dal vino si passerà tutti all'alcool
Dalla sigaretta allo spinello
Dall'auto a 250 Km/h al Jet
Dal tiro al piattello all'omicidio
e cosi' via

Ma dallo spinello si passa alla sigaretta!!

Su, riflettiamo

Michele Mio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 01:39| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...SIAMO GOVERNATI DA PERSONE COL CERVELLO BRUCIATO DALLA COCAINA...QUESTO E' IL RISULTATO...BASTARDI!!!!!

dario b. Commentatore certificato 09.11.07 21:37| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento


 
 

...Il pestaggio da parte di personale dipendente dal Ministero di Grazia e Giustizia emerge...



MA SCUSATE: VI SIETE DIMENTICATI CHI È IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA???

Fate 1+1....


Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.11.07 20:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' VERGOGNOSO E RIDICOLO FUMARSI LE CANNE A 44 ANNI !
Antonio Cataldi 10.11.07 10:16

----------------------------------------------
Personalmente ho 42 anni e una cannetta la sera dopo cena me la faccio ancora volentieri. Non fumo sigarette bevo 1/2 bicchiere di vino a pasto e non trovo nulla di male se dopo 14 ore al giorno di lavoro mi rilasso un pò.
Ho un figlio di 13 anni e già parliamo di cosa è giusto e di cosa è sbagliato. Quello che ritengo giusto è che se devo guidare o lavorare devo essere lucidissimo, me se non ho un c...o da fare e sono in casa mia non credo proprio di fare del male ne a me ne tantomeno a nessun'altro e non parlarmi di fare sesso con mia moglie perchè non ho nessun problema neanche con quello.
Il guaio è la differenza di trattamento nelle pene che vengono date. Non si può condannare una persona per un vizio di questo tipo. Lo stato e le industrie farmaceutiche ci danno droghe molto peggiori e pesanti per la salute.

Marco Commerciante 10.11.07 10:53| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento

Io sono un cittadino di questo paese, che paga le tasse in questo paese e che non ha intenzione di abbandonare questo paese.
Voglio sapere:
Chi è il responsabile di quel carcere?
Ebbene, prima di accertare eventuali reati (attività ormai inutile, grazie ad indultini prescrizioni ed altro), quel responsabile dovrà essere immediatamente licenziato.
Non è possibile che nessuno mai risponda delle proprie azioni ed omissioni.
Come è possibile che un soggetto pagato con i soldi dei contribuenti debba permettersi di fare ciò che è accaduto, continuando a restare al suo posto?

federico rutigliano 09.11.07 21:37| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

Il governo si droga di benzina.........

Aderisci alla richiesta di abrogazione delle accise sul sito www.mpie.eu

Tutte le accise sui carburanti.
Ecco la tabella delle accise che gravano sui carburanti in Italia. Sono state indicate in lire, come erano state introdotte. Il totale fa 485,9 lire, pari a circa 25 centesimi per ogni litro di carburante.

01,90 lire per la guerra di Abissinia del 1935
14 lire per la crisi di Suez del 1956
10 lire per il disastro del Vajont del 1963
10 lire per l'alluvione di Firenze del 1966
10 lire per il terremoto del Belice del 1968
99 lire per il terremoto del Friuli del 1976
75 lire per il terremoto dell'Irpinia del 1980
205 lire per la missione in Libano del 1983
22 lire per la missione in Bosnia del 1996
39 lire per il rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004

Aderisci alla richiesta di abrogazione delle accise sul sito www.mpie.eu

DIXI J. Commentatore certificato 09.11.07 21:17| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

E il Cerchio si Chiude.
I Supremi Giudici di Cazzazione hanno stabilito che: Il ricorso di De Magistris per l'Avocazione dell'inchiesta, -scippatagli di mano-che vede coinvolti Il Ceppaloide e il Mortadella; non può essere preso in cosiderazione. Poichè il ricorso doveva essere presentato dal procuratore capo e non dal suo sostituto....
Avete Capito?
Se poi anche il Procuratore capo avesse qualcosa da nascondere, accetterebbe che un sottoposto indagasse su di lui?
Questi sig. penso che siano i più pagati della Burocrazia delle caste.
Li andiamo a prendere a calci nel sedere?

silvano sistarelli 10.11.07 00:58| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non fumo "fumo",ma credo che questo proibizionismo sia aberrantre e molto pericoloso per una rinascita già da tempo cominciata della tolleranza zero....DOVE TUTTI NOI PRIMA O POI SAREMO VITTIME DI ESSA!!!

CI VOGLIONO:

- PIU' BUON SENSO
- MENO LEGGI
-PIU' LEGGI CORRETTE
- GIUSTIZIA UGUALE PER TUTTI!!!
- AMORE

Senza questi principi,prima o poi una nazione sbanda,come i Dipendenti del Governo Italiano!

BEPPE SEI UN'EROE,TI HO VISTO ALL'INTERVENTO IN SARDEGNA!!!

SEI L'ULTIMO VERO!!!!!!!!!!!!!
TRATTATI BENE

Dal Piva Igor (straw) Commentatore certificato 09.11.07 21:08| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

L'italiano ha la memoria corta.
Vi ricordate le Iene?
Ebbene i nostri disonorevoli risultarono in parte consumatori e cosa piu' grave clienti delle vari e mafie, dalle Italiane alle Colombiane.
Poi un partito decise di farsi il test e venne fischiato.
Poi i nostri onorevoli vennero "beccati" con trans o prostitute, sulla strada o non , ma le multe vennero fatte solamente con il GRANDE FRATELLO dall'amico Veltroni ai cittadini , comuni mortali e peccatori che devono stare alle REGOLE e stare zitti e abbozzare come si dice a roma!
Poi Grillo ci fa' sapere che un drogato oltre che messo in carcere (sicuramente un povero disgraziato), viene malmenato gratuitamente e da gente pagata dallo stato per migliorare lo stato?
Io ho sensi di vomito!!!!

maurizio zatelli 09.11.07 23:30| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento


 
 
 
Insomma, che volete farci?

Finchè il Ministero della Giustizia (già Grazia e Giustizia) sarà nelle mani di gente come il Ceppalonico, come potete pensare che si comportino in maniera corretta i suoi sottoposti???

La giustizia in Italia (sempre che ci sia stata) è MORTA E SEPOLTA da una vita!!!!!!!

Ma vaffanculo!




Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.11.07 21:44| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

I consumi di droghe leggere sono più bassi in Olanda dove è legale che in Italia. Leggetevi le statistiche. Questo perché essendo tutto perfettamente legale sparisce quell'alone di mistero e proibito che spinge a "provare" a farsi una canna. E in più niente criminalità legata alla droga.

Luca

Luca Macchia 10.11.07 01:44| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
Ritorno a postare quello che già avevo scritto e mi auguro possa ricevere tanti buoni commenti da indurti alla fine a muoverti in tale direzione:

I “politicanti” bisogna combatterli con la politica.
E’ inutile stare qui solo ad evidenziare che questo non va e quell’altro è ancora peggio, e a piangerci sempre addosso.
Abbiamo visto che il primo V-Day è già passato come una meteora, presto svanirà anche la sua scia. Il secondo è ancora lontano e comunque seguirà il destino del primo. E così di seguito.
Non ci sono altre scappatoie, occorre far nascere un nuovo soggetto politico nazionale, formato da persone “pulite”, facce nuove, che non abbiano mai avuto a che fare né con i rappresentanti del centrodestra né con quelli del centrosinistra, che sia appoggiato da tutti quelli che concepiscono che la situazione così non può più andare avanti, anche e soprattutto da personalità illustri e celebri, che con la loro popolarità possano dare un forte contributo per pubblicizzare il nuovo partito politico.
Occorre quindi spronare delle persone competenti e “pulite” che accettino di mettersi in gioco e dare la propria disponibilità per entrare a far parte della dirigenza del nuovo partito.
Beppe, tu hai già fatto tanto, ma puoi ancora fare molto. Infatti se questa iniziativa non parte da questo Blog, sarà difficile che possa andare a buon fine.
Trova queste persone competenti e “pulite” che diano la loro disponibilità. Presentali nel Blog ed organizza qui delle “primarie” on-line. Daremo la nostra preferenza on-line dal nostro pc, da dove faremo votare anche parenti e amici che non hanno un pc.
Questa potrebbe essere una prova per poi avviare legalmente il nuovo soggetto politico.
Che ne pensi?
E voi tutti cosa ne pensate? Se è una buona idea votate il commento, perché ho l’impressione che, se i commenti non sono votati, Beppe non arriva neanche a leggerli.
www.ignaziosaglimbene.blogspot.com

Ignazio G. Commentatore certificato 09.11.07 22:18| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe Campa ci ha finalmente spiegato il perché del continuo aumento dei tossicodipendenti: c'é lui ad assisterli!

Caro Giuseppe, innanzi tutto ricordarti che anche l'alchol é una droga - e che droga - con o senza il bollino dei monopoli, tu sembra non voglia accettarlo.

Nessuno la vuol chiamare col suo nome....sai com'é, il sangue di Cristo.

Chi ti scrive si fa il suo spinellino, spesso e volentieri.

Se ti immagini il sottoscritto (come ti hanno inculcato) con la maglietta del che ed i pidocchi, cambia strada ho piú di 80 cravatte, qualche decina di capi in cashmere, scarpe fatte a mano, un lavoro rispettabile, una casa, una famiglia, onoro tutti i miei impegni sia economici che affettivi, ho ricevuto un'educazione.

Se non te l'ha mai detto nessuno, si puó morire anche con l'acqua.....devi solo ingerirne svariati litri.

Questo per dire che si confonde come al solito l'uso con l'abuso. Di canne puoi anche abusare, al massimo ti svegli tre ore dopo il solito.

In Italia (Banana Repubblic) non é permesso nemmeno concepirne l'uso, pena la crocifissione, la gogna, l'azzeramento civile.....scopare trans e mignotte é meglio visto , fa figo!

Se poi c'é gente che abusa (e ricorre ai tuoi servigi), le cause vanno sempre ricercate nell'ambiente e nella situazione psicologica vissuta dalla vittima....oltreché - naturalmente - alla tollerance della sostanza assunta.

La cannabis non da dipendenza, il vino si: prendi nota.

Per trombare non ho bisogno di pagare, ma se ti rallegra sapere che potrei pagare per farlo LEGALMENTE, allora sono sicuro che dormirai sogni tranquilli, le tue corna sono esenti da balzelli.

Concludo invitando quanti possibile a TOLLERARE chi si fa i cazzi suoi: vivi e lascia vivere!Se voglio fumarmi sta benedetta canna, lasciamela fumare, almeno dentro le mura di casa mia VISTO CHE PAGO LE TASSE anche su quella!

Giusé, dai retta, tira fuori il pollice verde, piantati una cannabis sativa che poco a poco capisci!

Zigo Zago 10.11.07 16:16| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi scuso se vado fuori post ma volevo informarvi di qualcosa di veramente sconvolgente...Sapete Petruccioli, presidente della rai, cosa ha in mente di fare ? Vuole inserire l’abbonamento del canone all’interno della bolletta della luce. Questo signore pensa di far inserire questa "legge" all'interno della finanziaria 2008 ! Il canone, che in realta' è una vera e propria tassa, dovrebbe essere abolito ! Altro che inserito all'interno della bolletta dell'enel. In realta', poi, la tassa riguarda tutti gli apparecchi "atti o adattabili alla ricezione del segnale televisivo" quindi anche PC, e cellulari (UMTS).
Ma ci rendiamo conto a che punto siamo arrivati.... arrivera' un giorno che ci tasseranno pure l'aria che respiriamo....SCANDALOSO!!!!!!!!!!! Bisognera' fare un altro V-Day per l'abolizione di questa tassa che è veramente uno scempio!

Alessandro Fattori 09.11.07 22:27| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci risiamo, quando si parla di legalizzarla la gente inorridisce, si arrabbia, è in disaccordo.
E' GIA' LEGALE!!!!!!!!!!!!!!!.
Se un ragazzo vuole la droga la trova subito anzi diciamo che per un ragazzino è più facile comprare droga che trovare tabacchini per le sigarette.
Gli incidenti, stupri, risse,sono, per la maggior parte dei casi, causati da persone in stato di ebrezza (ubriachi). Se si vuole evitare più della metà di incidenti e violenze vietiamo l'importazione e la produzione di alcol di qualsiasi genere (birra,vino,gin,grappa,ecc).
I nostri politici sono per metà drogati e l'altra metà e rincoglionita dall'età, con questi elementi dove vogliamo arrivare? fanno leggi senza senso, sotto l'effetto della droga litigano per cazzate che non interessa a nessuno, i tg parlano solo di omicidi avvenuti 6 mesi fa per mancanza di novità politiche se non per aumenti di tasse o carburanti. Chi governa offende i giovani chiamandoli bamboccioni, chi è all'opposizione da del coglione a chi vota in maniera contraria a loro. Si sono veramente imbruttiti tutti non c'è più un vero politico sono tutte stars televisive che ripetono dobbiamo concentrarci...., dobbiamo fare in modo...., cazzo!!!! fate e basta con le parole, SI MA PRIMA DISINTOSSICATEVI!!!!!!!!!!!!!!!!.

massimo p. Commentatore certificato 10.11.07 02:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti 14 voti quasi tutti fantastici in 20 minuti alle 2 di notte per questo commento banale. Nemmeno Gesu riscuoterebbe tanto consenso.

Continuate a truffare la gente mi raccomando

patrizia p 10.11.07 01:55

*******************************

patrizia p....non ti ho mai letta...a proposito di truffe...:)))

manuela bellandi Commentatore certificato 10.11.07 02:03| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE VOLETE VI PRESENTO UN RAGAZZO DICIASETTENNE CHE E' ANDATO A STUDIARE ALL'UNI E SI E' BRUCIATO IL CERVELLO CON LSD !!!! IN DISCOTECA. GLI AMICI. NON AVEVA MAI FUMATO UN EMERITO CAXXO... ADESSO NON PARLAAAAAAAAAA PIUUUUUUUUUUUUU. COSA DOBBIAMO LIBERALIZZARE?!?!?!? CON QUALE BENEFICIO ?!?!?!??!?! LE DROGHE VANNO BRUCIATE ... ASSIEME A TUTTI I MAFIOSI COLOMBIANI E I TALEBANI CHE LA COLTIVANO. LI' CI VORREBBE IL NAPAL ..: SU QUEI CAMPI ... NON SUL VIETNAMMMMMM !!!!!!! GRILLO. NON DIRE MINCHIATE !!!!

Salvatore B. Commentatore certificato 09.11.07 23:22

.......................................................
Ah Sarvatore B
era meglio che L.S.D oo pijavi te
n'vece daa amico tuo,armeno nun scrivevi
titte ste stronzate!
e poi li talebani mica cortiveno canapa indiana,
quei cortiveno oppio modificato statunitense!
E nun t'encazza!
E poi se dice NAPALM anzi NAPALME!

il mietitore 10.11.07 01:00| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!

Ma cos'é?
carceri cilene?
non c'entra niente il reato ...
uno può aver commesso il peggiore dei delitti ma in una democrazia i detenuti NON SI TOCCANO!
QUESTA è TORTURA
dobbiamo rivolgerci ad amnesty international per dare giustizia ai familiari?

roberta d'urso 09.11.07 21:20| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

PER I PARLAMENTARI
******************

Mi piacerebbe sapere come riuscite a stare svegli e combinare casini, fino alle 5 del mattino.

Le discoteche chiudono prima e i ragazzi per stare svegli fanno uso di DROGHE.

Anche voi siete "STUPEFACENTI"...

Ma come CASPITERINA FATE, Io se non dormo almeno sei ore divento uno straccio.

Non voglio pensare MINIMAMENTE che fate uso di....CANNABIS
anche perchè, alla vostra età - VECCHI!!!!!!! -

da SUPER_SUPER PENSIONAMENTO

ci potreste restare STECCHITI.

'notte

Paolo Rivera Commentatore certificato 10.11.07 00:50| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia della canapa è molto affascinante e purtroppo poco conosciuta.
Sapevate che l'Italia era fino a pochi decenni fa uno dei maggiori produttori al mondo di canapa?
Se chiedete ai vostri nonni o bisnonni della canapa rimarrete a bocca aperta.
Questa pianta meravigliosa infatti non serve solo per fumarla ma ha moltissimi altri utilizzi, è la pianta più versatile in natura e proprio per questo ce l'hanno tolta.
Negli anni 20-30 Ford, uno dei più grandi imprenditori della storia, creò la Ford T; l'automobile più ecologica mai costruita.
Costruita interamente di canapa e funzionava a bioetanolo di canapa era una macchina esistente, sicura e non inquinante.
Dalla canapa si può ricavare una carta che potrebbe sostituire quella che siamo abituati ad utilizzare, ovviando in parte al problema della deforestazione, poichè la canapa cresce a tutte le latitudini ed in condizioni favorevoli da due raccolti l'anno.
Una buona parte dei medicinali che siamo abituati ad usare potrebbero essere sostituiti da quelli naturali ottenuti dalla canapa; questa ha infatti effetti rilassanti, decontraenti, anestetizzanti, antidolorifici, etc..
Inoltre da essa si possono produrre fibre tessili altamente resistenti, una resina simile alla plastica ma naturalmente poco inquinante (la plastica si produce dal petrolio ed è altamente inquinante) ed altro ancora.
Questa è la canapa! Se quando parlano di canapa parlano solo di droga stanno strumentalizzando il problema!
Negli anni 20 le lobby petrolifere, farmaceutiche ed altre con Dupon e Rockfeller in testa decisero di far fuori questa pianta stupenda per ovvi motivi facendo pressione sul governo statunitense e da allora la pianta è illegale.
Questa ahimè è storia, se non ci credete controllate in rete.

P.S. Comunque ognuno è libero di fare ciò che vuole, non vedo perchè qualcuno debba impedirmi di coltivarla o fumarla, una canna non può fare altro che bene.

Daniele Barchetta (ernest) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 12:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che la classe politica stia pensando al nostro futuro...lo si capisce dal fatto che stanno già programmando sul come incularci anche il prossimo anno.....

Torno Subito
____________________________________
quel che è peggio è che per risparmiare hanno anche tagliato le spese di vasellina!!!!!!

Ettore Chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore

Ettore Chiacchio Commentatore certificato 10.11.07 11:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Meno male che almeno Beppe parla ancora della Fini-Giovanardi, una legge fatta apposta per non far capire niente alla gente e sbattere arbitrariamente in galera o ai servizi sociali qualche migliaio di ragazzi come noi.

Livia Turco (ministro salute) 5 aprile 2006:
"Nei primi 100 giorni il centro-sinistra abrogherà la legge" NO COMMENT

La legge F-G prevede un periodo di detenzione dai 6 ai 20 anni automaticamente solo superando la quantità detenuta(20 canne circa) calcolata in base al principio attivo thc (non superiore al 10% su 5g). Uno deve essere un chimico per non finire in galera! E' la burocrazia dell' ipocresia. Diventi uno spacciatore per decreto legge...

La legge F-G equipara tutte le droghe a livello penale (leggere e pesanti), un gesto criminale che ha sdoganato il grande mercato mondiale della cocaina. Tra lo spacciare cannabis e cocaina il margine di guadagno è immensamente superiore per la seconda, a parità di rischio, quindi è presto detto l' esplosione di cocainomani in Italia: si stimola la domanda accrescendo l' offerta (n'drangheta e camorra S.p.A. ringaziano!)
Più che una legge "law and order" sembra un pizzino alla mafia.

La famosa commissione che ha calcolato le tabelle era composta da 3 direttori generali del ministero della salute e dell' istituto superiore della sanità e 8 tecnici, CONVINTI PROIBIZIONISTI TARGATI AN.

Giovanardi afferma:"Non c’è Paese al mondo in cui si trova chi difende gli spacciatori. Negli Stati Uniti e in Francia vanno in galera anche i consumatori. I ragazzi italiani devono sapere che se vanno a Parigi e New York e li pescano con la droga in tasca vanno dritti in galera".
In Germania la quantità massima personale (non perseguibile penalmente quindi) è di 15g, a NEW YORK di 28g, a Mosca (in Russia...) di 20g (!)
Niente calcoli astrusi e burocratici sul thc...

Fortuna che un po' di buonsenso viene dalla Cassazione (che avrebbe scagionato Aldo), forse stanca della propaganda politica che ingolfa i tribunali...

Riccardo Damilano Commentatore certificato 09.11.07 21:07| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Sono contrario all'uso di qualsiasi droga e anche all'abuso di qualsiasi alcolico. Fumo e considero la mia incapacità di smettere, come una dipendenza, eattamente come se fossi un drogato e anche se me ne vergogno, non riesco a rinunciare alla sigaretta.
Sento dire che i ragazzini e i giovani, già dalla scuola media fumano, bevono e si drogano. Il problema non è liberalizzare la droga, è insegnare ai ragazzi dei VALORI, quelle cose che li faranno diventare veri uomini.
Invece dal mondo reale quale esempio hanno? La politica, che ci guida in tutto, è un mondo di corrotti, drogati, deviati, pluriseparati, bugiardi e senza spina dorsale. Bell'esempio! Così non si arriva da nessuna parte.
In ogni caso, trovo "normale" (in queste condizioni) che la giustizia non sia uguale per tutti: se un drogato non è in grado di guidare un'auto, figuriamoci se riesce a fare una legge!

David Ben 10.11.07 00:25| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che paese di merda!
Un paese in cui si parla continuamente di democrazia ma dove non ci sono persone democratiche.
Un paese dove si parla continuamente di religione, ma dove non ci sono persone religiose.
Un paese dove si parla continuamente di superiorità ma che tutti i paesi europei reputano inferiore.
E dove si parla continuamente di riforme e di progresso ma che insorabilmente sta sprofondando nel medioevo.
Ci mancava anche la remissione dell'ICI agli esercizi commerciali della Chiesa, resa alla Chiesa "all'unanimità"!
Ma che paese di merda!

marianna t. Commentatore certificato 10.11.07 10:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CANI ANTIDROGA IN PALRALMENTO


Marco Folli Commentatore certificato 10.11.07 02:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Non ho parole, ormai non più.
Non mi riconosco in questa finta civiltà.
Quando ero bambino i miei genitori mi hanno insegnato a rispettare sempre il prossimo ed a rispettare anche chi nella vita sbagliava.
In troppi casi in Italia stiamo assistendo a fatti da regime sudamericano non è più possibile tacere.
Chiedo al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio, al Ministro della Giustizia ed a tutti gli organi competenti di fare assoluta chiarezza e pubblicamente debbono dirci cosa è successo a quel povero padre di famiglia che, se per le leggi italiane andava incarcerato doveva anche avere un trattamento civile per tutta la durata della carcerazione.
Non è possibile che un cittadino che commette, per la legge un errore debba morire DI BOTTE in un carcere di una Repubblica che si dichiara democratica.

alessandro agostino 09.11.07 21:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma MASTELLA no c'entra nulla con l'accduto?

flavio aliprandi 09.11.07 21:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

E quelle povere Iene che hanno avuto l'ardire di denunciare il consumo di droga in Parlamento sono state condannate... Scherza coi fanti ma lascia stare i santi.

franco b. Commentatore certificato 11.11.07 00:43| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Guardate le tasse, guardate le leggi!
Servono solamente ad arrecare danni al cittadino!!
Ci sono buche nelle strade, non illuminate, magari ci mettono i dossi artificiali come ad Ardea. Poi ti multano per assurdita' e non puoi nemmeno incazzarti in quanto loro, sono pubblici ufficiali e ti parlano di regole!!
Ma loro. le istituzioni sono i primi ad infrangerle, quando c'e' una infrazione e grosse, non c'e' il responsabile, sono tutti e lo stato , la figura del fesso o dei fessi come noi che paghiamo!!!
Avete rotto, solamente le Vostre dimissioni e una resa senza condizioni ci potrebbe placare, siamo stufi dei furbi e una ribellione sarebbe sacrosanta!!!
Basta vedere striscia la notizia o report per applicare le REGOLE, ma non viene fatto!!!!
Forse con la Forleo avete preso accordi, ma con De Magistris forse non li avete presi o non e' cosi'?
Vergogna , come ingannare i contadini sardi e se poi il sardo diventa cecchino, gli volete dare torto?
Siete come i mafiosi, ve ne approfittate sui piu' deboli.
Buona fortuna!!!

maurizio zatelli 09.11.07 23:06| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

NUOVA CENSURA!
NUOVA CENSURA! IL GRILLO NON CANTA PIU

LA CASSAZIONE HA CONFERMATO LA CONDANNA PER DIFFAMAZIONE AL VIGNETTISTA SATIRICO GIORGIO FORATTINI-
LA MOTIVAZIONE - Il diritto alla satira è inviolabile ma "al pari di ogni altra manifestazione del pensiero, non può infrangere il rispetto dei valori fondamentali della persona", come reputazione e dignità. A ricordarlo è la Corte di Cassazione confermando la condanna di Giorgio Forattini, della Mondadori spa e del direttore di Panorama Roberto Briglia per una vignetta pubblicata dal settimanale alla fine degli anni '90, per la quale il procuratore di Palermo Giancarlo Caselli presento' una denuncia per diffamazione.

shaull D 09.11.07 20:59| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Beppe Arioldi, condannato a un anno e mezzo di reclusione PER AVER COLTIVATO 4 PIANTINE DI MARIUANA DI 50 CM: non ho MAI venduto un solo grammo della mia erba, mi piace farmi le canne e coltivare conviene, sia eticamente (perchè pagare la criminalità organizzata per farti uno spinello), sia economicamente (l'erba scresce da sola, se fosse legale costerebbe meno del pane). Ma secondo il giudice io sono un criminale. Sono un criminale perchè ho preso un seme e l'ho piantato. MA IN CHE CAZZO DI MONDO VIVIAMO

NON SIAMO DELINQUENTI! PERCHE' NON CI LASCIATE FUMARE IN PACE

mi vergogno di essere italiano

Beppe Arioldi 11.11.07 21:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!

MANDIAMOLI A LAVORARE :


Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa ¬ 1.135,00 al mese.

Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.


STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

TUTTI ESENTASSE
+

TELEFONO CELLULARE gratis

TESSERA DEL CINEMA gratis

TESSERA TEATRO gratis

TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

PISCINE E PALESTRE gratis

FS gratis

AEREO DI STATO gratis

AMBASCIATE gratis

CLINICHE gratis

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

ASSICURAZIONE MORTE gratis

AUTO BLU CON AUTISTA gratis

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora!!!)

gio bros 10.11.07 14:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

A gentile richiesta posto il link sottostante.

http://www.medicalcannabis.it

Situazione italiana sulla cannabis medica.
1)La maggior parte dei medici in Italia non sa neppure che la cannabis è anche un farmaco.
2)Il Minsan sa perfettamente di cosa si sta parlando.
3)Il capo del CUF è un'avvocato....
4)La legge fini/giovanardi è stata concepita per escludere la cannabis fra le sostanze con proprietà terapeutiche. Di qui all'introduzione del principio attivo nella farmacopea italiana ne passa...
5)NON si vuole che il principio attivo sia liberamente prescrivibile.
6)Attualmente si può importare (da un unico importatore autorizzato a prezzi folli), con una speciale procedura che comunque risulta quanto mai macchinosa e di difficile accesso.

Dott. Spora 10.11.07 11:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

La droga è uno dei discrimini che segna l'abissale differenza tra poveri e ricchi.
Causa di carcere se è in mano a un ragazzo, diventa uno status simbol se in mano a un potente.
Il Parlamento è il crocevia di massimo spaccio di droga in Italia e, quando Mangano stava ad Arcore, le partite di droga arrivavano direttamente alla villa del Cavaliere, smistate dal suo vice Dell'Utri.
Con pochi grammi di maijuana c'è chi finisce in galera, ma con tonnellate di cocaina colombiana c'è chi si è fatto un impero e insegna anche la condotta politica agli avversari.
Si attaccano i romeni quando l'Italia, grazie agli spacciatori di droga reale e di fumo politico, è diventata un Bengodi dove si va a delinquere sicuri dell'impunità
Lo stato è là dove non dovrebbe esserci, come quando mette i piedi sulla Magistratura o castra la libera informazione, ma non c'è dove vorremo trovarlo, come negli aiuti ai lavoratori o ai gruppi più deboli della società.
Per omicidio si fanno al massimo 7 anni
Per furto non si punisce nessuno
La corruzione premia se stessa
B diceva prudenzialmente che sarebbe stato meglio che lui stesso scegliesse ogni anno cosa fosse reato e non stabilirlo "a prescindere".
Il parlamento continua con la sua pratica macabra di assolvere se stesso e si dà il potere a vita
I processi sono troppo lunghi o vanno in prescrizione. Abbiamo un leader maximus che sulle prescrizioni ci ringiovanisce
Questo è il paese dove il primo amico della mafia è stato assolto per 30 anni di collusione ed è stato pure applaudito calorosamente da presunti cristiani, e dove il 1° evasore (per non dire degli altri reati) aumenta il consenso degli elettori.
Se non si comincia a pulire lo sporco dall'alto parlare di giustizia e sicurezza resterà una beffa immonda
Ma se avremo una stampa alla Scalfari che non attacca i corrotti ma le piazze che chiedono pulizia, possiamo dare addio a ogni speranza

mario bianchia Commentatore certificato 10.11.07 10:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

... mi permetto di correggere alcune affermazioni. Studi clinici per l'uso della THC della cannabis dimostrano l'efficacia in molte gravi patologie attualmente senza rimedio. Molti tipi di dolori neuropatici sono agevolmente trattati con farmaci specifici, quali Bedrocan e recentemente Sativex. Il primo è cannabis selezionata e certificata, il secondo estratto puro della cannabis. Come dicevo, gli studi in corso dimostrano che comunque la cannabis e un potente farmaco sintomatico. Oltre, si sta dimostrando come valido antinfiammatorio. Patologie curabili con la cannabis medica:
Sclerosi multipla.
Glaucoma.
Fibromialgia.
Forme spatiche da trauma.
Altre forme spastiche da patologie autoimmunitarie .
Dolori farmaco-resistenti, origine neuropatico.
Coadiuvante per la chemio, riduce l'astenia e nausea.
Ecc.
Il problema è che produrre nuovi farmaci
dalla cannabis costerebbe pochissimo e la ricerca viene ostacolata dalle case farmaceutiche con il supporto dei politici prezzolati.
A parte l'efficacia vi sono pochissime controindicazioni ed è una questione di dosaggio/tempo.
Altro aspetto, con l'introduzione della cannabis medica una gran quantità di farmaci chimici attualmente in commercio, sarebbero d'improvviso inutili.
Ho l'esempio di una persona affetta da sclerosi. Un 'anno fa era pronto per la sedia a rotelle . Dopo un lunghissima battaglia presso asl è riuscito a ricevere il menzionato Sativex. Dopo qualche settimana già i dolori muscolari scomparvero e scomparve anche la spasticità. Ci credete che ora va in montagna ...fino ai 3000 metri di quota a piedi?
Un saluto.

Dott. Spora 10.11.07 10:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non si può tirare via la foto di gentiloni dal blog? ha proprio na faccia di imbecille!

mario m. Commentatore certificato 10.11.07 00:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piatto unico del Governante Felice.
Ricetta per poche persone e tanti ingredienti:

Prendi un popolo, lo schiacci, lo deprivi, lo umili. E lo lasci bollire a fuoco lento. Vietate le spezie.

Prendi dei poveracci, li schiacci, li deprivi, li umili. Li fai macerare sulle strade del benessere negato e li triti con polvere da sparo. Spolverare con cura sul territorio.

Poi prendi soggetti senza alternative, li rosoli per bene, gli metti una divisa, li armi, gli indichi il colpevole, e li spedici al fronte, in una piazza, in una scuola, in un carcere.

E lasci che il tutto lieviti.

Estrarre dalle macerie ancora calde e servire sul conto corrente con contorno di salsa di cordoglio in stretta di mano.

Roberto - (L'Asterisco) Commentatore certificato 09.11.07 21:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

rimarra' solo una montagna di chiacchiere inutili,la verita e' che Aldo Bianzino 44 anni assassinato per divertimento,non ritornera' a casa dalla moglie e figlio,e i colpevoli vanno a spasso.

mariluuu barbera Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 15:39| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPLENDIDE AFFERMAZIONI E VERE:
********************************

E poi non ho più intenzione di sentire parlare di carceri colmi di ragazzi che avevano in tasca un grammo di cannabis, pagando, con le tasse, la quota di coca del governo

*******************************************

"pagando, con le tasse, la quota di coca del governo"

AZZ PESANTE REALTA' ITALIANA.

LA REALTA' VERA QUI, SUPERA OGNI FANTASIA

MA QUANTI SONO ?

A QUANDO UN TEST SUI CAPELLI DEI NOSTRI GOVERNANTI ?

CON RADIAZIONE DA OGNI PUBBLICO UFFICIO ?

Marco Folli Commentatore certificato 10.11.07 14:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

eh, no, stavolta proprio non sono d'accordo sul discorso della droga, nè tantomeno sulle supposizioni sugli agenti della penitenziaria e sul "manuale del perfetto secondino"
1) Per il Codice Penale un'azione che è correlata ad un reato è reato. Se io acquisto cose rubate, sono un ricettatore. E la ricettazione è un reato.
Se però io fumo una canna o mi faccio una striscia di coca è un illecito amministrativo, ovvero è una sanzione statale non penale. Ma se uso droga vuol dire che l'ho acquistata o me l'hanno regalata o la ho prodotta. Vendere droga è reato. Cedere droga è reato. Produrre droga è reato. Ma l'uso personale, per le leggi italiane, no.
Delle due l'una: o anche la ricettazione e l'incauto acquisto diventano illeciti amministrativi o l'uso personale deve essere reato.
Se mi drogo, alimento il mercato della droga, il traffico internazionale, la criminalità. Non c'è scampo. E non esistono droghe leggere o droghe pesanti, così come non esistono traffici leggeri o traffici pesanti.
2) come si può anche solo supporre che esita un manuale di carattere riservato che insegni come picchiare le persone in galera? Stiamo scherzando? Complimenti davvero al sito il pane e le rose. Quindi in galera non ci deve andare nessuno, vero? però sono convinto che chi ha scritto quell'articolo è il primo a lamentarsi che al parco ci sono gli spacciatori e i bambini non possono andare a giocare. L'"uso ornamentale" è semplicemente una tecnica degli avvocati difensori, non prendiamoci in giro.
Vergogna, vergogna, vergogna. E' una cosa schifosa.

Matteo Del Cesta 10.11.07 01:54
____________________________

Tu sei un demente,
per te è tutto bianco o nero vero!?!? COMPLIMENTI!!

allora a questo punto anche L'ALCOL è una droga, ma non pesante, PESANTISSIMA!!!!

hai idea di quante famiglie abbia rovinato tra incidenti e DIPENDENZA?
Mi viene da vomitare a leggere discorsi come i tuoi.
Non fare distinzione fra tipi di droghe è come dire che TUTTI GLI ITALIANI SONO MAFIOSI

SVEGLIAAAAA

callistene di alessandro 10.11.07 02:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

A QUESTO PUNTO ANDIAMO ANCHE NOI DOVE SI FA USO DI CANAPA ,A PESTARE UN PO DI ONOREVOLI,LI CI SI DIVERTE

valerio lanci Commentatore certificato 09.11.07 23:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Di che ti meravigli, Grillo?
Sono i tipi come Aldo Bianzino che vengono menati e uccisi dalle forze dell'ordine; i vari Fioravanti (colpevole di diversi omicidi al di là della strage di Bologna), Izzo, Bilancia... e ancora: i capi mafia, gli scafisti, gli ubriachi stragisti sulle strade, gli stupratori, gli stupratori-assassini, i pedofili, le bestie di Satana... QUELLI VANNO TRATTATI COI GUANTI! e guai a chi li tocca. Inutile dire che per loro di galera non si parla... a meno che non si sia proprio-proprio costretti dagli eventi.
Il male ha mille giustificazioni che il bene non ha. Il male ha molti amanti, almeno quanti detrattori ha il bene.
Ricordo il caso di un signore anziano che nella mia città si recò dai vigili per pagare una multa; lo fecero accomodare in una saletta e qui, dopo averlo chiamato "pezzo di merda", lo hanno riempito di botte tanto da costringerlo a porgere denuncia.
Attenti, buoni!!! Siete tutti a rischio pestaggio! Se fermano uno di voi e uno tipo Donato Bilancia, tranquilli che se c'è da sfogarsi le botte sono tutte vostre!
NESSUNO TOCCHI CAINO!... E ABELE MENIAMOLO PURE FINO ALLA MORTE!
O vessiamolo in carcere (meglio se innocentissimo) come Tortora.

Viene voglia di prendere un'arma.

(Barlow)

Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.11.07 23:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

'I TRE DELLA DROGHERIA'

1-BERLUSCONI RECICLA ATTRAVERSO LA FININVEST I SOLDI DI TRAFFICi DI DROGA
VIDEO visualizzabile su Libero alla sezione video:
Berlusconi Reciclaggio Fininvest, Cocaina, Brasile

2-GIANFRANCO FINI INASPRISCE LE LEGGI FACENDO LIEVITARE A DISMISURA IL FATTURATO DEL TRAFFICO DEI SUI COMPARI.
VIDEO visualizzabile su Libero alla sezione video:IL PROIBIZIONISMO RENDITA DI G-FINI

3-PIERFERDINANDO CASINI DETTO 'IL VERME' E IL SUO PARTITO DI MAFIOSI, CERCA DI RIPULIRE L'IMMAGINE DEI SUOI COMPLICI PARLAMENTARI DROGATI.

IL test antidroga di Casini è una colossale presa in giro

La sceneggiata del test antidroga organizzato dall'UDC (UNITI DENTRO COSANOSTRA) è un insulto vergognoso all'intelligenza degli italiani. Un test volontario, annunciato con largo anticipo
ed in grado di rilevare il consumo di droga avvenuto soltanto negli ultimi giorni.
Bella presa per il culo. Un parlamentare drogato poteva benissimo sospendere l'assunzione di droga qualche giorno prima del test, sottoporsi all'analisi e divulgare pubblicamente la propria non-positività, subito dopo poteva ricominciare
con i festini a base di puttane e coca. Con il risultato di essersi precostituito una falsa verginità dinanzi al popolo. Casini è riuscito a creare un escamotage per ripulire l'immagine della peggiore classe politica mai stata al potere.
Signor Casini i test antidroga hanno senso soltanto se resi obbligatori ed effettuati a sorpresa. Potevate, quanto meno, sottoporvi all'esame tricologico del capello. In questo caso i risultati avrebbero rilevato l'uso di droga in
un periodo di tempo molto più ampio. La trasmissione "Le Iene" era riuscita a dimostrare il largo uso di coca e marjiuana in parlamento. Loro sono sotto processo ed i parlamentari possono continuare ad usare droghe senza nessun problema. Andate a casa.

giovanni maganuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.11.07 21:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Qua se scanneno pe li voti!
Ammazza quanno ce tenete ar consenso!
Mo ve do' n'consiglio,
FATEVE NA BELLA CANNA ANZI UN CANNONE

io me finisco de scolà a boccia de uiscki
hic hoc huc hec hac
e

Nun me rompete er c.

il mietitore 10.11.07 02:46| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDE BEPPE!

Il proibizionismo vigente in Italia è una vergogna e serve solo ad arricchire le mafie.

Ma vi rendete conto che NOI CONTRIBUENTI paghiamo le tasse e con quei soldi si finanziano operazioni di polizia volte a beccare qualche ragazzetto con due canne in tasca?
Cioè, doppio danno al cittadino: poliziotti e carabinieri vengono impiegati in una cosa INUTILE invece che a dare la caccia ai veri delinquenti, e se il ragazzetto verrà beccato altre spese pubbliche per processarlo.
E' davvero una vergogna, anche se si considera che droghe che fanno molti più morti (tabacco e alcol) sono legali.
La legalizzazione della canapa 30 anni fa era roba da fricchettoni: oggi è diventata una questione di diritti e giustizia.

Renato

renato magini 10.11.07 02:26| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE: MENTANA NE HA PARLATO A MATRIX

Probabilmente perchè sanno che i cronisti che sono a Perugia per l'omicidio della povera ragazza inglese, domani dovrenno per froza notare la manifestazione per Aldo.

Tutte le principali testate on.line non ne parlano e i TG non ne parlano, ho controllato su suggerimento di un amico:


Il Giorno: NULLA
Corriere: NULLA
Ilsole24ore: NULLA
Repubblica: NULLA
La Stampa: NULLA
Il resto del carlino: NULLA
Libero: NULLA
Il Giornale: NULLA
Il folgio: NULLA

_________________________


Il messaggero: 1 ARTICOLO:

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=12389&sez=HOME_MAIL&snw=R

UN GIORNALE SU 10!!!!

E questo non è regime?

Meditate gente meditate.

Aldo, spero che ti venga fatta la giustizia che meriti.


aldo bianzino

Max DeP 10.11.07 00:51| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IDEE GRANDIOSE!!!!

1) Costruiamo un apparecchietto da tenere a casa collegato alla TV.
Quando parte la pubblicità riceve un segnale radio da una nostra emittende e automaticamente CAMBIA CANALE !!!!
DIFFUSO IN MILIONI DI CASE farà crollare il mercato della pubblicità come un terremoto di magnitudo 9 !!
Addio introiti pubblicitari le TELEVISIONI, I POLITICI E I GIORNALISTI IMPLODONO.
Nel silenzio si rifletterà meglio !!!


2) Aggiorniamo una pagina del BLOG costantemente con tutti i prodotti pubblicizzati su RAI e MEDIASET.
Produciamo così la lista della NON SPESA.
Le cose che rimarranno sugli scaffali dei supermarket. I produttori nn finanzieranno più quelle emittenti.
L'effetto è uguale al precedente...dirompente.

Commenti?


Mauro RM 09.11.07 22:29| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho 24 anni, studentessa sarda trapiantata al nord, lavoratrice,
2 call center, vendita, cameriera,mille cose per stare in piedi

conosco l'arroganza da carabinieri e polizia,in sardegna sono tanti,
e ci tengo a sottolineare che non sono ovviamente tutti uguali
ma comunque l'esperienza mi porta a non fidarmi di loro
uomini che credono nel potere della loro divisa, che fermano i ragazzini in motorino
perchè forse non hanno altro da fare..o forse per paura di fare il loro lavoro
forse perchè sono uomini, deboli anche loro, che si approfittano dell'immagine e del ruolo che hanno
perchè sanno di rappresentare qualcosa che dovrebbe essere per lo meno giusto e legale
perche sanno che sarà difficile che qualcuno si opponga alla loro figura
in un posto come quest'italia incivile

non ho fiducia in loro e nei loro interventi,
nello stato e nei suoi organi, ormai è diventato banale dirlo,
la televisione e i mass media ci abituano anche a questo:
a far finta che sentirsi insicuri sia normale perchè è così per molte
persone,
questo è pericoloso!
l'egoismo, l'ignoranza, la strafottenza della massa
che non ascolta e tira avanti è contagiosa.
è pericolosa
la piazza e internet non bastano
se siamo solo noi a parlarne e non coinvolgiamo chi invece
non viene di proposito a sentire
se non facciamo vedere che non ci stiamo
se non ci incazziamo
e se invece di provarci non ci riusciamo


ho 24 anni, fra meno di un mese 25
le mie amiche sperano in un compagno, un figlio e una casetta dove vivere
le considero pazze e senza amore
se avessi speranza e amore da dare ad un figlio
non lo metterei mai alla luce in un mondo come questo

io non ci sto

avevo dei sogni, li stanno mangiando i nuovi dei del mondo moderno
li vorrei tutti in galera
dove c...o è il nostro prometeo?

Alice M. Commentatore certificato 10.11.07 00:14| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E vero! Non posso documentare, ma posso testimoniare. Anni fa ho conosciuto personalmente una guardia carceraria che si vantava di irrompere nelle celle in gruppo, di notte e a volto coperto, per "ammorbidire" i detenuti irriverenti. Io NON li pago per questo.

Luca Travaglione 16.11.07 16:05| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credetemi, ho visto gente vivere senza canapa, senza tabacco e persino senza superalcolici. Gente tristissima certo, bisogna fare qualcosa per loro che credono di avere dentro di loro ciò che basta ad essere sereni e credibili e non hanno capito che l'uomo ha bisogno di qualcosa che venga da fuori per essere più vero.

Detto senza ironia ora: MA CHI SE NE FREGA DELLA CANAPA, DEL TABACCO,...

Beppe non dovevamo combattere per togliere dall'italia ladri ed ignoranti. siamo già abbastanza drogati ed estraniati dal mondo a causa dei media... c'è proprio bisogno di evadere con un po' di canapa. Meglio risparmiare e farsi un bel giro in europa o comprarsi qualche libro in più


Fabiano Cabrini 10.11.07 10:27 |

________________________________________

grande !

Ripropongo perchè non passi inosservato.


Capisc'a me

Antonio Cataldi Commentatore certificato 10.11.07 10:39| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

la canapa può aiutare il mondo a migliorare davvero .in tutti i campi :dalla medicina,all'ecologia,dall'economia alla meditazione,dalla creatività alla non violenza ,ecc..e tanti tanti altri .comunque il virus di grillo è partito e non lo ferma più nessuno e insieme ad esso anche quello della cannabis ciao a tutti pace e amore

luca pettorossi Commentatore in marcia al V2day 19.11.07 00:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao. Penso che un modo per aprire gli occhi a quei poveretti che non usano internet e che credono di essere informati dalla televisione e dai giornali sia questo: nel mio condominio ho 20 cassette per la posta e ogni volta che leggo sul sito una notizia assolutamente da diffondere come questa io faccio 20 fotocopie e le "imbuco" ....se poi ho tempo faccio un giro anche nei cortili vicini...e faccio il mio sano volontariato....se altri o meglio tutti seguissero questo esempio , saremmo di grande aiuto alla verita' a Beppe e all'informazione.
Datevi da fare!
Rita

rita iacob 11.11.07 17:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

in uno stato democratico dovremmo essere tutti uguali. ma c'è sempre qualcuno che è piu' uguale: per esempio il senatore a vita Emilio Colombo, tossicodipendente da cocaina reo confesso, con i soldi dei contribuenti.

mary rossi Commentatore certificato 10.11.07 15:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT (a proposito di SUV e affini)

Ho 40 anni (azz..) Quando ero adolescente non contava un cazzo quanti soldi si avesserp, contava solo se si fossi colti o meno. Le ragazze, ad esempio, le si conquistava con il carisma e la personalità, e mai coi soldi che si avevano. Non fregava un cazzo a nessuno se qualcuno passava in ferrari , anzi lo si sbeffeggiava come un povero disadattato.
I gossips erano prerogativa delle parrucchiere e mai si sarebbe pensato di andare a leggere quello che combinavano i VIP.

Potrei continuare a lungo ma arrivo subito al punto: che cazzo è cambiato in Italia da 25 anni a questa parte?

E' un azzardo eccessivo se dicessi che la responsabile di questo saccheggio del valore della cultura è state la TV commerciale su scala nazionale?

Mi piacerebbe conoscere il vostro parere.
Grazie.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 14:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vero dramma sociale che è scoppiato è quello del consumo di cocaina che dai dati dei Sert negli ultimi 15 anni è aumentato di 10 volte .

riccardo C. Commentatore certificato 10.11.07 13:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giovanardi???!!! ma si può dare credito a un giovanardi qualsiasi, una specie di antropomorfo canino, che non capisce niente di vita e di politica. io proporrei di fare una petizione per far mettere una buona volta e per sempre l'udc fuori legge, dato che nel partito in questione militano mafiosi, senza tema di smentite, e trafficanti di capitali, con le spalle coperte da suoceri e compari, nonchè buoni frequentatori di puttane e cocaina. La triste vicenda del quarantenne perugino evidenzia ancora una volta che la polizia di stato , i carabinieri ,- nonchè guardia di finanza-non seguono i dettami della costituzione, ma che hanno creato un recinto particolarmente avvantaggiato, dove l'impunità dei suoi appartenenti è completa, dato che sono agli ordini del potere politico-mafioso-massonico.la tristissima vicenda del G8 la dice lunga su tutto l'apparato messo su da poteri occulti che sono alla base delle infamie perpetrate nei confronti della libera cittadinanza. Il punto è che se si capisce che ci stava a fare GIANFRANCO FINI a Bolzaneto, si comprende tutto o quasi. Come può la gente ancora dare credito a un politico che diventa correo ideale dei fatti di sangue del G8? E come mai in AN milita l'ex ufficiale dei carabinieri PAPPALARDO? e come mai il criterio principe di arruolamento dei poliziotti e dei carabinieri nonchè dei finanzieri è l'amico degli amici (quasi sempre politico che "indica" all'ufficiale esaminatore)? Chi sono i poliziotti? chi sono i carabinieri? chi sono i finanzieri? quali sono le loro parentele, le loro commistioni, le loro amicizie? Lo sapevate che a Bolzaneto FINI era accompagnato da un amico maresciallo dei carbinieri in aspettativa che ora (e anche all'epoca) è deputato? lo sapevate che FINI, quando il suo amico di partito siciliano si è trovato in panne per via di collusioni mafiose, è volato a Palermo, si è fatto ricevere dal magistrato di turno a porte chiuse, e ha tolto l'amico dall'affaire?

fausta c. Commentatore certificato 10.11.07 11:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Quella che segue potrebbe essere una legge di iniziativa popolare...

"Liberalizzazione delle droghe leggere"

Articolo 1
Fanno parte delle "droghe leggere" la Cannabis ed i suoi derivati.

Articolo 2
a. E' consentito usare la Cannabis ed i suoi derivati per uso personale.
b. E' vietato commerciare illegalmente la Cannabis ed i suoi derivati.
c. La Cannabis potrà essere venduta in farmacia come farmaco per il trattamento di malattie per cui la sperimentazione abbia evidenziato benefici indotti dal trattamento.
d. La cannabis potrà essere commerciata dai monopoli di stato attraverso le rivendite autorizzate (tabaccherie), secondo le modalità già adottate per la vendita del tabacco.
d. E' consentita la coltivazione, ad uso personale, in vaso all'interno del proprio domicilio.
e. E' vietato far uso nei locali pubblici delle droghe leggere, per gli stessi motivi per cui è stato proibito il consumo di tabacco negli stessi locali.

Articolo 3
a. La legge definisce la quantità di Cannabis che comporrà la singola confezione vendibile sul mercato e il numero massimo di confezioni che un consumatore potrà acquistare, affinché si possa definire "Uso personale".
b. Il controllo che tali limiti vengano rispettati è affidato ai gestori dei locali pubblici nei quali è permessa la vendita.
c. Non è, in nessun modo, permesso il consumo di Cannabis fuori dai locali in cui ne è permessa la vendita. Fa eccezione il consumo entro le mura domestiche.

www.webarchia.org

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 03:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

BOLZANO, 9 NOV - Per il furto di un etto di prosciutto crudo del valore di due euro un meranese di 74 anni ha patteggiato una pena di 14 mesi di reclusione. Il fatto era avvenuto in un supermercato. A causa dell'eta' del ladro la pena e' stata sospesa. Davanti allo stesso magistrato una coppia di Bolzano, lui di 78 anni e lei di 70, avevano patteggiato, in ottobre, un anno e quattro mesi di reclusione ciascuno per aver rubato pochi giorni prima di Natale una maglietta e alcune paia di calzini in un supermarket.
W L'ITALIA... che paese di merda.. .

i veri delinquenti 10.11.07 01:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

[OT - ma decidete voi]

(ANSA) - BOLZANO, 9 NOV - Per il furto di un etto di prosciutto crudo del valore di due euro un meranese di 74 anni ha patteggiato una pena di 14 mesi di reclusione. Il fatto era avvenuto in un supermercato. A causa dell'eta' del ladro la pena e' stata sospesa. Davanti allo stesso magistrato una coppia di Bolzano, lui di 78 anni e lei di 70, avevano patteggiato, in ottobre, un anno e quattro mesi di reclusione ciascuno per aver rubato pochi giorni prima di Natale una maglietta e alcune paia di calzini in un supermarket.

link: http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/topnews/news/2007-11-09_109151855.html

magari fame ??
o terribili ladri ??

viva l'Italia.

Milli MArco 10.11.07 01:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nun ve dovete preoccupà!
Se verrà a sape' chi haa fatto a mattanza,
e chi de mattanza uccide de mattanza perisce!
Ce penserà er mietitore vostro,
che pure se è no' stronzo
coore sempre pe' combatte li soprusi!
Mo' ce penso io
nun e' ne a prima e ne l'urtima!
Aa giustizia maa faccio da solo!

il mietitore 09.11.07 23:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Beppe rispondi a questa domanda se ci riesci?
La droga non si vende nè in Farmacia, nè dal Tabaccaio nè dal Droghiere; la droga la vende la malavita, la mafia,la camorra la ndrangheta e altri di questa natura; però il governo ne permette il possesso se in " dose media giornaliera".
ERGO, il governo autorizza la mafia etc. a vendere la dose media giornaliera.

Giancarlo Fabian 09.11.07 23:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

SONO "CONTRARIA" ALLE LEGALIZZAZIONI, MA NON SI DOVREBBE ANDARE IN CARCERE PER USO PERSONALE O UNA MANCIATA DI PIANTINE...

E I PESTAGGI IN CARCERE SONO UNA COSA DA ESTIRPARE, E' UNA PRATICA QUOTIDIANA CHE VIENE COPERTA DA ANNI E INSEGNATA NELLE "SCUOLE"....


anni fa il fratello di una mia amica venne arrestato e portato al commissariato "porta maggiore" al pigneto, Roma.... era un ragazzo di una ventina d'anni...

si risvegliò dal coma sei mesi dopo, ora è un disabile grave e l'ultima cosa che ricordava è che era ammanettato al termosifone...

... le guardie dissero che tentò la fuga dalla finestra....

***********

HO TROVATO SU GOOGLE UNA MAREA DI APPELLI RIGUARDO ALDO BRANZINO, questo mi sembra INTERESSANTE


*****************

S.O.S Bianzino
Insieme ai frequentatori di Perugialife.it è iniziata una colletta per aiutare la compagna di Aldo Bianzino, che vive con una pensione di 250 euro insieme al figlio di 14 anni e la madre anziana.

Per versare un contributo è possibile utilizzare il Banco Posta, conto corrente N. 27113620.
Il conto è intestato alla compagna di Aldo, Roberta Radici.

.... leggo che era alto 1.78, 55 chili occhialetti, lunga barba bionda, gandhiano....


http://radicaliperugia.org/


*****************

COPIATELO E INCOLLATELO PRIMA CHE I TOPI DI FOGNA TAGLINO IL POST.


notte a tutti e fate i bravi.

silvia badaben (silviabada) Commentatore certificato 09.11.07 21:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

LA PIU' GRANDE E SENTITA SOLIDARIETA' A TUTTE LE VITTIME DEI PESTAGGI. CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA DI ALDO

roberto b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.11.07 21:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

il punto non e' droghe libere o no,il punto e' che non si ammazzano persone per divertimento per mano della legge.se Aldo avesse commesso un'altro reato fosse stato la stessa cosa.

mariluuu barbera Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 15:46| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Nelle carceri italiane comandano i detenuti e le guardie scaricano sui più deboli la loro frustrazione.
Nelle carceri italiane la droga gira liberamente e tutti si voltano dall'altra parte...un pò come succede in parlamento

Andy Capp Commentatore certificato 09.11.07 23:39| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROOOOF..DEVI AVER STUDIATO DAVVERO TANTO PER SAPER SCRIVERE CODESTI TESTI.

neo cons 09.11.07 23:23| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Tutto questo è insopportabile, siamo in balia dei servi dei cocainomani (provato) che abbiamo al governo. Bravo Fini pugno di ferro con chi si fa gli spinelli, tua figlia cosa farà da grande la soubrette?

Gianna G. Commentatore certificato 09.11.07 22:47| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

...Finalmente trovo informazioni sul caso di Aldo Bianzino,di cui si é parlato pochissimo.L'unico posto dove é stato raccontato questo increscioso episodio é un centro sociale di torino durante la festa del raccolto,i mass media hanno appena accennato la cosa, mentre sul caso di quel ragazzo morto per uno spinello fumato a scuola(ma sarà poi così?)i telegiornali hanno parlato e parlano tuttora abbondantemente...questo fa riflettere!a mio avviso chi si occupa di decidere leggi e sanzioni per i consumatori di marijhuana e derivati conosce superficialmente l'argomento...statisticamente il rapporto tra morti per cocaina,eroina,acidi,alcol ed ecstasy e quelli deceduti a causa di cannabinacee é di 1:1000!!!!

alice borlandelli 09.11.07 21:04| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DICHIARAZIONE DI BOICOTTAGGIO MEDIATICO
****************************************

1-
DI OGNI SPOT CHE VEDETE SUI MEDIA NON COMPRATE NULLA, LASCIATELI PWERDERE.
COMPRATE ALTRI PRODOTTI CHE NON VEDETE IN TV.

LORO VENDONO ARIA, IL CUI COSTO E' NULLO

PER CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO A PRODOTTO, O DECINE E DECINE DI MILIONI DI EURO PER GRUPPO ECONOMICO...

E VOI PAGATE UNA QUOTA SU CIASCUN PRODOTTO O SERVIZIO

I PREZZI DEVONO CALARE COME NEL RESTO D'EUROPA
DALLA PUBBLICITA' AL PRODOTTO FINALE, AL SERVIZIO

2-
DI OGNI PAROLA CHE SIA UNO SPOT, UN TG CHE DA SOLO LE SUE INFORAZIONI AD PERSONAM, CREDETE SOLO ALL'ALFABETO E MENO HAI CONTENUTI, LASCIATELI PERDERE. NON ASCOLATELI.
SPOSTATEVI SU INTERNET

DA DESTRA A SINISTRA VI HANNO RESI COGLIONI.

" DATO CHE SERVE, TUTTI PRONTI AL BOICOTTAGGIO "

SCATENIAMO L'INFERNO


Marco Folli Commentatore certificato 10.11.07 14:30| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Possibile che nessuno pensi che per risanare il deficit nazionale, basterebbe dimezzare le spese di Stato e tutto ciò che gira attorno ad esso???(stipendi, benefit, borse borsine e borsette etc.)

Giovanni Saba 10.11.07 08:59| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

IDEE GRANDIOSE!!!!

1) Costruiamo un apparecchietto da tenere a casa collegato alla TV.
Quando parte la pubblicità riceve un segnale radio da una nostra emittente e automaticamente CAMBIA CANALE !!!!
Finiti gli SPOT si risintonizza sul programma.
DIFFUSO IN MILIONI DI CASE farà crollare il mercato della pubblicità come un terremoto di magnitudo 9 !!
Addio introiti pubblicitari le TELEVISIONI, I POLITICI E I GIORNALISTI IMPLODONO.
Nel silenzio si rifletterà meglio !!!


2) Aggiorniamo una pagina del BLOG costantemente con tutti i prodotti pubblicizzati su RAI e MEDIASET.
Produciamo così la lista della NON SPESA.
Le cose che rimarranno sugli scaffali dei supermarket. I produttori nn finanzieranno più quelle emittenti.
L'effetto è uguale al precedente...dirompente.

Commenti?

Per me si può fare raga. Si può agire così. Siamo troppi ormai perché l'effetto sia trascurabile.
Già se si fanno spostamenti del 10% per loro so cazzi.

P.S. ho ripostato perché ho aggiunto delle sfumature.

Mauro RM 09.11.07 22:38| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ci sono spacciatori invece che entrano ed escono continuamente di galera. Nel mio paese ce n'è uno che sarà entrato 20 volte (spaccio droghe pesanti), sta dentro 3 giorni e poi esce, ricominciando a spacciare. Credo che queste persone dovrebbero stare dentro ed uscire tra non meno di dieci anni. Ma dov'è la certezza della pena?!? Io mi sono veramente stancato di vedere che chi delinque la fa sempre franca.
L'Italia è il paese DOVE DELINQUERE CONVIENE!

Nicola Andrucci (lineagoticafight) Commentatore certificato 09.11.07 21:12| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ci risiamo,la politica italiana torna a far parlare di se (o meglio a far ridere di se) con il via libera alla riduzione dei ministri dagli attuali 26 a 12 (chi ci crede alzi la mano)e porta a 60 il tetto complessivo per la compagine di governo (tanto poi il prossimo stravolgerà tutto, ammeso che ciò accada). Il Mastellone nazionale non ha perso tempo nel farsi riconoscere dicendosi contrario a cotanta riforma (e ci mancherebbe altro da un ex democristiano che ti vuoi aspettare?)perchè ANTICOSTITUZIONALE!!!!!!. MA CHE CAZZO DICI FRA PORCELLO MASTELLA!!!! Anticostituzionale cosa? Tranquilli perchè dopo aver sparato un paio di CAZZATE Mastellone a votato a favore della riforma dicendo:"Ho votato a favore per spirito di coalizione e per non dare l'impressione di difendere la mia poltrona". Ma se uno è così tranquillo con la coscienza c'è bisogno di giustificarsi? E ora passiamo al capitolo sicurezza; avevo scritto non più di 2 giorni fa come tutto fosse falso in merito alla venuta in Italia del premier, primo ministro e ministro degli esteri della Romania e, infatti il governo romeno vorrebbe contestare davanti alla Commissione UE il decreto legge sulle espulsioni varato dal governo italiano; e secondo voi perchè?? Ultima chicca la riduzione di 30 uffici di polizia. La versione ufficiale è: "è in corso un APPROFONDITO STUDIO DI RIORGANIZZAZIONE E RAZIONALIZZAZIONE degli uffici della polizia stradale per OTTIMIZZARE LE RISORSE". In realtà si sta procedendo ad un forte ridimensionamento delle forze dell'ordine che in un momento come questo preoccupa, allarma e fa pensare a come questa nostra politica non faccia un cazzo per il proprio popolo. TOCCA A NOI (e lo ripeterò all'infinito)DARE UNA SCOSSA A QUESTO BELLISIMO PAESE. NON GUARDIAMO SOLO I NOSTRI AFFARI (PER NON DIRE CAZZI) CERCHIAMO DI FARCI E FARE RISPETTARE L'ITALIA PER QUEL BEL PAESE CHE E' EFFETTIVAMENTE.

mirko meloni Commentatore in marcia al V2day 09.11.07 21:28| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

C'e' chi in casa custodisce un "arsenale" di super alcolici, ma deve sentirsi
un perseguitato se pianta qualche foglia di cannabis!!

Se non c'e' l'interesse "coltivato" dai politici e dai mafiosi,
ti viene precluso il libero arbitrio:
PRETENDONO la tangente anche sulle scelte individuali di farsi del male...o del bene, a seconda dei punti di vista.
Se paghi il "pizzo" diventi una vittima sociale, altrimenti...un fuorilegge!

antonio ciardi Commentatore certificato 09.11.07 21:08| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

>QUESTO POST E' INQUIETANTE.
quindi un cittadino trovato con la droga:;
1) ha il diritto di andare in escandescenza,
se viene arrestato?
2) la droga è un diritto, usarla e spacciarla?
3) addirittura cambiamo la legge, ?
4) la penitenziare non può torcere un capello,
quindi la aboliamo?
5) ci và un comico a far funzionare un carcere, una battuta è meglio di un manganello, no?

fatto salvo che le guardie, se hanno sbagliato,
devono essere giudicate, licenziate ecc.

Mah...

graziano rossi 11.11.07 13:21
_________________
IL TUO POST è davvero inquietante, sig. rossi
Se ti danno una multa per un posteggio in divieto di sosta e tu cerchi di protestare e giusto che ti massacrino di botte fino ad ucciderti?
Se giri per strada ubriaco è giusto che ti becchino e ti spacchino la faccia fino ad ucciderti?

Scusa ma perchè Previti, che ha corrotto dei giudici e fatto altre schifezze, non è stato menato a morte? Invece gli paghiamo la pensione di ex-senatore!

Ma tu sai cosa è UNO STATO DI DIRITTO?

Ci vada sì un comico a dirigere il penitenziario, sarà facile avere risultati migliori.

Perchè in Germania la polizia non uccide mai nessuno (o quasi)? Forse perchè sanno fare il loro lavoro...E' così difficile sedare una rissa tra tifosi sparando, nella peggiore delle ipotesi, alle gambe e non in piena faccia o al cuore?
Chi ti ha addestrato? Mengele?

Dei mafiosi incapaci che scelgono altri incapaci e via via si scende fino al vigile e al poliziotto, che saranno addestrati male, saranno frustrati e guadagneranno due lire.

Queste tragedie sono i NATURALI RISULTATI.

I vari rappresentanti delle forze dell'ordine devono essere fieri del loro lavoro, devono essere remunerati e formati adeguatamente e, fatto fondamentale, devono stare vicino ai cittadini e conquistarsi la loro stima. Non devono essere "guardie del corpo" di politici corrotti e incompetenti. In teoria sarebbero pagati per difendere noi, non chi governa: qui c'è odore di dittatura travestita da democrazia.

MASSIMO . Commentatore certificato 11.11.07 14:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la questione non e' la canapa libera o no,la questione e'che dei tutori della legge non devono uccidere per divertimento.

mariluuu barbera Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 15:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coltivate verdura, invece che canapa. Non vi sballereta ma vi sazierete (il che, di questi tempi, non e` poco).
E se finite in galera, non date in escandescenze con i secondini: aspettate che prima o poi Demente Ma Stella fara` un`altro indulto ed uscirete, no?

Marco Ferri (kamisama) Commentatore certificato 10.11.07 14:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carlo B. Commentatore certificato 10.11.07 14


una volta c'era il lavoro per tutti, e la possibilita' di fare ,costruire e crescere.

adesso il lavoro non c'e piu': deficenti europei insieme a politicanti italiani lo hanno esportato, dietro richiesta di 4 banchieri , dando cosi' avvio al degrado totale dell'europa senza confini.

quindi e' normale che una ragazza scelga chi ha denaro perche' della cultura, dei due cuori e una capanna ,se non arrivi a fine mese, te ne frega una mazza.

carolina bosi 10.11.07 14:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma possibile che non riusciamo noi del meetup di organizzare un gruppo di politici APOLITICI che facciano gli interessi del Popolo Italiano?

Non mi interessano le bandiere voglio che le caste non abbiano conflitti di interesse e possano esercitare pressioni.

Guardate l'ultima puntata di Report sul sistema economico italiano come funziona e DRAGHI che cavolo fa?

TRIBUNALE DELLA LIBERTA DI BOLOGNA interdizione di GERONZI INCHIESTA PARLAMALAT SCRIVE:

"Ha reiteratamente commesso crimini di gravita' inaudita mostrando la piu' totale insensibilita' nei confronti di chi ne sarebbe stato la vittima piu' idifesa il popolo dei risparmiatori"

ed ancora

"La pericolosita' dell'idagato risulta certamente ancora concreta ed attuale"

Problema rivotato dagli amministratori ora vuole diventare capo delle Generali.


Poi che vengano di parlarmi degli extracomunitari e della marijuana che sono cazzate a confronto.

Per coloro che commettono reati sarebbe sufficiente applicare una legge che sia giusta etica e rapida nei casi evidenti.

Ci sono dentro i soliti delinquenti che gestiscono l'economia italiana compresi politici quali CUFFARO nei vari intrallazzi economici che continuano.

La CONSOB e DRAGHI dormono come d'altronde PRODI e BERLUSCONI ma che stato di delinquenza c'e' nelle Istituzioni dello Stato.

Vincenzo Mazzotta Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 13:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I telespettatori hanno gli occhi gonfi di sangue, ormai si trema davanti al televisore, nei tg la vita appare come un film horror. Un incubo a puntate. A FANCULO LA CRONACA NERA che oscura le inchieste e quei nullafacenti dei parlamentari che tra uno spinello e una pippata ammalano l'Italia.
Siete una malattia!
PARLAMENTARI E GIORNALISTI VERGOGNATEVI!

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 10.11.07 13:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho letto il post riguardante il signor Aldo che stando a quello che tu dici è stato pestato a morte dalla polizia penitenziaria. Non voglio difendere i miei colleghi perché se veramente ciò è accaduto, allora meritano di essere puniti severamente, a calci nel sedere fuori dall’Amministrazione e se sono capaci a fare un altro lavoro.
Ho 25 anni di servizio e ti posso garantire che non ho mai toccato ne abusato di una persona sottoposta alla nostra custodia, anzi, quando ho potuto, ancora oggi, nel rispetto delle norme, fuori dagli ordinari schemi, usi e consuetudini, ho sempre cercato di aiutare quelle persone che si sentivano veramente pentite, soprattutto per chi viene in carcere per la prima volta. Come me e siamo la quasi totalità del personale, ti posso assicurare, ci sono tanti bravi ragazzi, padri di famiglia e donne che svolgono il loro lavoro con dedizione e nel rispetto della legalità. E’ vero che il personale del carcere è dipinto come l’aguzzino con il bastone in mano.Ti garantisco che non è così e ti invito a visitare gli istituti penitenziari, specialmente quelli che io definisco “troppo seri” ove vengono spese tantissime energie tutti i giorni per offrire possibilità di recupero ai detenuti.
Non esiste nessuna pratica ne tantomeno un gruppo specializzato che utilizza tecniche particolari. Esistono, come in tutti i posti di lavoro, gli sciocchi e gli stupidi così come esistono grandi intelligenze. Non esiste nessun manuale riservato da applicare in caso di pestaggio. Esiste soltanto un Corpo fatto di uomini e donne che lavorano 24 ore al giorno per 365 giorni all’anno e dove la società non gli dice mai grazie per quello che facciamo. Ti invito nuovamente a visitare qualche istituto penitenziario così ti renderai conto che quello che vediamo nei vecchi film non corrisponde affatto alla realtà, alla verità vera.

antonio nista 10.11.07 12:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DUNQUE, VEDIAMO UN PO', PER L'ALCOL C'è IL LIBERO MERCATO, LO TROVIAMO OVUNQUE E CE NE ACCORGIAMO DALLE STRAGI DEL FINE SETTIMANA PER INCIDENTI STRADALI MORTALI O CE NE ACCORGIAMO DALL'EUFORIA DI PERSONE CHE SGOZZANO I PROPRI FAMILIARI O ALTRI INNOCENTI; AVETE MAI SENTITO QUALCUNO CHE HA FATTO STRAGI SIMILI PER SOLO L'USO DI CANAPA? AL MASSIMO CHI ABUSA TROPPO DI CANAPA SI SARA' FATTO UNA BELLA DORMITA DI QUALCHE ORA IN PIU' IN QUANTO, NON AVENDO LA STESSA EUFORIA DELL'ALCOL O DELLA COCAINA O DI DROGHE SINTETICHE PERICOLOSE, RITENGO CHE LA CANAPA è UNA SOSTANZA INNOCUA O PER LO MENO PU0' PROVOCARE QUALCHE DISTURBO (AD ESEMPIO ALLA VISTA, PERDITA DI MEMORIA, ETC.) PER IL TROPPO ABUSO E A DISTANZA DI ANNI. DAI, DICIAMO TUTTA LA VERITA', AVETE MAI SENTITO QUALCUNO CHE E' MORTO O HA AMMAZZATO QUALCUN'ALTRO PER USO DI CANAPA (MARJUANA O HASHIS CHE SIA)??? PIUTTOSTO SONO DEL PARERE CHE LEGALIZZANDO LA COLTIVAZIONE DELLA CANAPA, OLTRE AD ELIMINARE I PUSHER ILLEGALI (O LEGALI PER LO STATO) AUMENTEREBBE IN POSITIVO E NON DI POCO L'ECONOMIA DEL NOSTRO PAESE NEL SETTORE TESSILE, BIO-CARBURANTI, E TANTO ALTRO ANCORA... SENZA TRASCURARE CHE IN ALTRI PAESI EUROPEI E NON STUDIANO IN MANIERA APPROFONDITA VARI MEDICINALI DERIVANTI DALLA CANAPA ED IN PARTICOLAR MODO PER LA GUARIGIONE TOTALE DELLA SCLEROSI MULTIPLA.
IMMAGINIAMO CHE AL POSTO DEGLI ECO-MOSTRI INQUINANTI E PERICOLOSI ALLA NOSTRA SALUTE CI FOSSERO DISTESE DI COLTIVAZIONE DI CANAPA PER L'IDUSTRIA TESSILE E BIO-CARBURANTI, PENSO CHE GLI INDUSTRIALI IN QUESTI SETTORI GUADAGNEREBBERO BENE E SENZA AMMAZZARE NESSUNO DI TUMORE CONTRIBUENDO A PURIFICARE L'INTERO PIANETA. ALDO BIANZINO, TRANQUILLO FALEGNAME, BRAVA PERSONA, VIENE ARRESTATO, MESSO IN ISOLAMENTO E PESTATO A MORTE DALLE GUARDIE CARCERARIE PER AVER COLTIVATO QUALCHE PIANTINA DI CANAPA NEL SUO ORTO. MA STIAMO SCHERZANDO? E PERCHE' QUELLI CHE AMMAZZANO VENGONO RILASCIATI DOPO POCO TEMPO? E I PARLAMENTARI CHE FUMANO HASHIS O FANNO USO DI COCA? MA IN CHE PAESE VIVIAMO?

Alessandro Spirito 10.11.07 11:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

la droga di qualsiasi tipo non può essere legalizzata perchè altrimenti enormi quantità di denaro illecito smetterebbero di essere riciclate dalle banche e smetterebbero anche gli investimenti che la mafia fa in BOT, CTT ecc. Legalizzando la droga i tassi di interesse aumenterebbero e di conseguenza aumenterebbe anche il debito pubblico. ma dx e sx sono più preoccupate a comprare e far funzionare banche che trovare altre strade per avere denaro a tassi di interesse sostenibili.
legalizzare colpisce la mafia (dei picciotti, dei berlusconi, dei dalema, dei geronzi). mica vorrete farli tornare poveri?
"Ma legalizzando le droghe leggere poi i giovani passano all'eroina!" cazzate: com'è che la crescita del consumo di mariuana è stata esponenziale negli ultimi 30 anni, quella dell'eroina stabile? tra i consumi delle due droghe non esiste nesso.

lega lizza 10.11.07 11:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

sara' pure ridicolo fumarsi le canne a 44 anni, ma andare in carcere, morire pestato a contatto con criminali, essendo li per una simile stupidaggine e' barbaro. Sopratutto se pensi a Tanzi, che avendo rovinato tantissima gente, se non gli portavano la colazione a letto in carcere poco ci manca e adesso passa il tempo ai domiciliari nella sua villa dorata.

sergio barnabei 10.11.07 11:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questo e’ un video che apparve a opera della Lega quando Bossi si separo’ da Berlusconi, per giustificare la sua uscita dal Governo e in cui i sospetti sulla provenienza illecita dell’enorme fortuna berlusconiana sembrano molto piu’ che sospetti.
Cosa fa oggi la Lega su questo campo?

http://video.google.it/videoplay?docid=2348009799741438657&q=berlusconi

mario bianchia Commentatore certificato 10.11.07 10:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Più se ne sentono più cresce il disgusto. Se la violenza di Stato fosse confermata è evidente che siamo in un regime sudamericano. Intanto chi uccide 4 giovani sta nel residence al mare! Ma siamo scemi o ci facciamo?

roberta ratti 10.11.07 08:06
****************************************************
Roberta....veramente, chi uccide 4 giovani è stato scritturato per 40.000 euro sui diritti d'immagine!

L'Italia (e secondo me la democrazia in generale) stanno andando alla deriva!

RICORDATI QUELLO CHE IO TI SCRIVO OGGI!

QUANDO LA GENTE LO CAPIRA' E COMINCERA' A SCENDERE IN PIAZZA ED A FARSI SENTIRE CIVILMENTE, SARA' GIA' TROPPO TARDI!

Marco Presti mba 10.11.07 08:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'ex minisrto, fa l'esempio degli Stati uniti e della Francia, sul consumo della droga , ma non dice che la maggior parte deLLa Casta dei politici, di alcuni imprenditori e banchieri se vivevano in Francia o negli Stati Uniti , o sarebbero in galera o a casa loro. Uno che ruba un etto di prosciutto ha 14 mesi quelli che rubano migliardi vanno in vacanza sulla costa smeralda . In che Italia viviamo.
Sostegno DE Magistris

Scalcione mario 10.11.07 06:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma profjism che cazzo attacchi travaglio? Sciaquati la bocca prima di parlare di un gran giornalista che se ha fatto i soldi divulgando la verità ne ha pure il diritto poichè essi son stati una conseguenza e non il fine della sua azione; e poi coglione a chi? Ci hai messo poco a imparare le espressioni del tuo nuovo ducetto eh? Guarda bello che ti rintraccio l'IP e ti faccio causa per calunnia e diffamazione... insieme a molta altra gente...
Ma commenti di tal genere(contenenti turpiloquio e linguaggio offensivo e lesivo dell'altrui persona non dovrebbero essere neanche inseriti? Occhio a non confondere la libertà di espressione con quella di calunnia...

new green world 10.11.07 06:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

italianiii...ma vi rendete conto che,se entra un cane antidroga nel parlamento italiano, rischia di morire non solo per la puzza della droga,ma anche per la puzza di m....

di giulio franco 10.11.07 01:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questo per capire chi sia uno come Berlusconi:

E questa è l'ultima intervista di Borsellino di cui nessuno parla né mai fatto vedere in TV:

http://it.youtube.com/watch?v=YVQ1kmOOBrw


Per completare il quadro da te proposto, aggiungerei alla tua LISTA ANCHE QUESTO VIDEO visualizzabile su Libero alla sezione video:
Berlusconi Reciclaggio Fininvest, Cocaina, Brasile

Davvero senza Parole!

giovanni maganuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 01:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


Questo per capire chi sia uno come Berlusconi:

E questa è l'ultima intervista di Borsellino di cui nessuno parla né mai fatto vedere in TV:

http://it.youtube.com/watch?v=YVQ1kmOOBrw


Caro Cristiano, per completare il quadro da te proposto, aggiungerei alla tua LISTA ANCHE QUESTO VIDEO visualizzabile su Libero alla sezione video:
Berlusconi Reciclaggio Fininvest, Cocaina, Brasile

Davvero senza Parole!

giovanni maganuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 01:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Per completare il quadro aggiungerei alla LISTA ANCHE QUESTO VIDEO visualizzabile su Libero alla sezione video:
Berlusconi Reciclaggio Fininvest, Cocaina, Brasile

Davvero senza Parole!

giovanni maganuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 01:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

PREGIUDICATI e GRAZIATI

UDC (Uniti Dentro CosaNostra)

Nome: Pierferdinando Casini (BASTARDO PORCO MAFIOSO)

Professione: Politico, lider dell'UDC.(Uniti Dentro Cosanostra)

Alcuni dei suoi più stretti collaboratori:

Romano Saverio (Udc) (camera dei deputati)Indagato per concorso esterno in associazione mafiosa dopo le accuse del pentito Francesco Campanella.

Sodano Calogero (Udc) (ex senatore fino al 2006). Ha totalizzato 6 anni di reclusione: per l'abusivismo edilizio,per vari appalti truccati e per i veleni dell'acquedotto municipale.

Mannino Calogero (Udc) (senatore). Condannato in appello a Palermo per concorso esterno in associazione mafiosa.

Cesa Lorenzo (Udc). (camera dei deputati), viene condannato nel 2001 a 3 anni e 3 mesi per corruzione: ha ammesso tangenti da centinaia di milioni per appalti Anas. Recentemente coinvolto anche nelle indagini di Catanzaro ottobre 2007


Cuffaro Salvatore (Udc).(ex senatore e presidente della Regione Sicilia) Imputato per favoreggiamento a Cosa Nostra. Chiesti 8 anni ci carcere dalla procura di Palermo ottobre 2007

Drago Giuseppe (Udc) (camera dei deputati),. Condannato dal Tribunale di Palermo a 3 anni e 3 mesi per peculato

Teresio Delfino (Udc camera dei deputati), indagato per associazione a delinquere e truffa nella gestione dell'Enoteca d'Italia

Galati Giuseppe, (Udc camera dei deputati) coinvolto ma non indagato nello scandalo della cocaina e squillo scoppiato nella Roma bene nel novembre del 2003.

Settimio Gottardo (Udc Ex sindaco di Padova), ha patteggiato una pena di 17 mesi: era accusato di corruzione per una tangente sulla costruzione del nuovo palazzo di giustizia

Greco, Maria Stella (Udc deputata regionale siciliana) Più nota cone Madame Stella, astrologa e cartomante, esperta in cuori solitari e filtri d'amore. Continua...


P.s -Ansa- IL PRESCRITTO A VITA Giulio Andreotti chiede la CANONIZZAZIONE di CASINI per tutti i Miracoli che ha fatto

a tutti i suoi collaboratori mafiosi, TUTTI GRAZIATI!

giovanni maganuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 01:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Buona sera

L'argomento in questione é delicato é estremamente difficile.
Per cominciare bisognerebbe aver fatto esperienza diretta o indiretta per poter parlare.

Io, come tanti della mia età, nel 74 a 14 anni fumavo l'erba e mi cercavo anche la buona qualità e vi posso dire che ne fumavamo tanta.
Come molti sanno per fumarla mischiavamo il tabacco.
Premetto che io non fumavo sigarette anzi le odiavo ma la canna mi piaceva.

Dopo qualche anno ho smesso con le canne, gli anni cambiano, arriva una certà maturità. Insomma a 23 anni ho smesso.

Purtroppo ho continuato con le sigarette.

Per smettere di fumare le sigarette ci sono voluti 25 anni e spero di esserci riuscito.
Per arrivare a lottare contro la sigaretta ho dovuto: puzzare come una capra, tossire come un tisico, soffocare come il peggior asmatico, avere sempre le dita gialle, i denti gialli e avere un'autostrada al posto dei polmoni.

L'uso corretto dell'erba a mio avviso non é pericoloso o almeno non é sicuramente più pericoloso della sigaretta, dell'alcol, dell'auto che corre a 250 all'ora e Dio solo sa quale altra diavoleria.

La liberarizzazione delle cosidette droghe leggere non graverebbe sulla salute di nessuno più di quanto già si faccia con altre sostanze.

Il trucco stà nel fatto che i guadagni derivanti dal contrabbando di queste sostanze sono enormi e sono esentasse a beneficio di una cerchia ristretta che indirettamente fa guadagnare lautamente chi governa.

Tutti i giorni su questo blog ripetiamo che oramai mafia = politici.

Liberalizzare sarebbe, io credo, l'atto migliore per combattere seriamente le mafie e la delinquenza diretta e indiretta.

Non credo proprio alla favola, questo perché provato direttamente, che dallo spinello si passa ad altro.

Allora dal vino si passerà tutti all'alcool
Dalla sigaretta allo spinello
Dall'auto a 250 Km/h al Jet
Dal tiro al piattello all'omicidio
e cosi' via

Ma dallo spinello si passa alla sigaretta!!

Su, riflettiamo

Michele Mio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.11.07 01:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

SE DA GIVANE PIRLA....

PER ANNI TI FUMI IL CERVELLO CON HASICH O LSD E HAI UNA PARTE DI TE CHE CAPISCE...SE SI VUOLE, SE NE ESCE, SEMPRE.

SE POI SI VA OLTRE, SULLA COCA, SULL'EROINA E ALTRO, NON NE ESCI PIU', E ALLORA SEI UN PERFETTO IDIOTA.

UN PERFETTO IDIOTA, ALIAS TOSSICOMANE, CHE NUTRE DI PANE QUOTIDIANO MAFIA E CRIMINALITA' CON CUI E' PAPPA E CICCIA.

LE DIFFERENZE SONO SOSTANZIALI, TRA DROGHE LEGGERE E DROGHE PESANTI, COME VARI MEDICINALI, VALIUM, PROZAC E BREVETTI VARI..

E IN OLANDA QUESTE COSE LE HANNO CAPITE DA SECOLI E CHI FUMA HA I PROPRI SPAZI E NON E' CERTO IN GALERA...O PESTATO A SANGUE.

MA DATO CHE QUA' IN ITALIA MOLTI POLITICI DI DESTRA E SINISTRA NON CAPISCONO UNA S..A, NON MI STUPISCE CHE IN PARLAMENTO SIANO MESSI COSI E ALLA LUCE DEL SOLE, O SE VOGLIAMO PEGGIO DI QUEL CHE VI E' SULLE STRADE...LORO HANNO L'IMMUNITA CHE VOI CITTADINI COGLIONI NON GLI AVETE DATO...

ONOREVOLI TOSSICOMANI DITE LA VOSTRA

PS: PROPORREI UN DECRETO LEGGE CON TEST A CAMPIONE SU TUTTI I PARLAMENTARI, OGNI 3 MESI, NON CON ESAMI DEL SANGUE, MA CON ANALISI SUI CAPELLI.

MA NEL POTERE NON ESISTENDO DIGNITA' VERSO IL POPOLO, NON LA FARANNO MAI UN SEMPLICE E ONESTA LEGGE. PER UN PARLAMENTO PULITO.

PAGLIACIATE COME ESAMI DEL SANGUE BOMBARDATI DA ONOREVOLI VERSO I MEDIA, SONO PRESE PER IL C...LO SPETTACOLARI CHE FANNO CAPIRE QUANTO SIANO FALSI..

FATEVI ESAMINARE A CAMPIONE I CAPELLI, CHE DANNO RISPOSTE SUL CONSUMO DI STUPEFACENTI FATTI FINO A 6 MESI PRIMA, E DI QUALSIASI TIPO.

POI VOGLIO VEDERE CHI HA IL CORAGGIO DI METTERSI A 90 GRADI.

TUTTO VA ALLA ROVESCIA:
MEGLIO LASCIARE IL CONSUMO NELLA MANI DELLA MAFIA E CRIMINALITA, CHE TOGLIERE A LORO RISORSE E MERCATO.

QUINDI METTIAMO IN GALERA CHI CONSUMA, E MAGARI SE ALZA LA TESTA UCCIDIAMOLO.

E'UN PENSIERO DI POTERE POLITICO CHE NON FA UN PIEGAM PER IL BENE DI ALTRI.

PAGLIACCI COMPLICI DEL SISTEMA MAFIOSO.

Marco Folli Commentatore certificato 10.11.07 00:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono rimasto congelato leggendo questo post!!!
Davvero triste, morire per una piantina di canapa e qualche insulto, se questo è il metro di giudizio dei nostri rappresentanti dell'ordine, dovremmo iniziare sul serio a preoccuparci!!!

Chissa se "loro" sono così ben educati da non insultare nessuno e moralmente rigidi da non aver mai fumato una "cannetta"...

Speriamo che girino la domanda ai suddetti agenti
quando ci sara per loro un processo!!!
...se mai ci sarà...

mauro a. Commentatore certificato 09.11.07 22:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

B E P P E ,


OGNI VOLTA CHE LEGGO IL TUO BLOG SONO SEMPRE PIU'

I N C A Z Z A T O.

L'ESSERE UMANO MIGLIORERA' TRA QUALCHE MIGLIAIO DI ANNI QUANDO IL CERVELLO INVECE DI PESARE CIRCA UN CHILO E MEZZO NE PESERA' DUE.


I N C A ZZ A T O E I N D I F E S O

leonardo del vecchio 09.11.07 21:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori