I responsabili paghino il conto

Tor_di_Quinto.jpg
foto Ansa

Un ufficiale dei Carabinieri ci spiega come i politici gestiscono la nostra sicurezza. Si pone alcune domande, vorrei il vostro aiuto per le risposte. Trovate i nomi dei responsabili per:
- i negoziati di allargamento comunitario alla Romania senza porre condizioni
- lo stato di degrado della stazione ferroviaria di Tor di Quinto a Roma
- l'esplosivo accampamento di rom in quella zona priva di ogni servizio e le centinaia di altri nelle stesse condizioni in tutta Italia, dalle rive del Tevere alla periferia di Milano.

"Caro Beppe,
l'episodio della Signora Giovanna Reggiani stuprata e massacrata a Roma suscita orrore e sdegno. Il sangue, il dolore, la paura degli italiani ricadano sulla coscienza di governanti, politici e alti funzionari che hanno gestito in questi ultimi dieci il “sistema sicurezza”. Hanno disperso con arrogante approssimazione i valori professionali, democratici e civili della legge 121/81 nata dal coinvolgimento nei tremendi anni dell’aggressione terroristica di tutte le forze sociali, politiche, sindacali, senza distinzione di ideologia. I nuovi ministri dell’Interno e Capo della Polizia stanno evidenziando la carenza di personale e di fondi in cui operano le Forze dell’ordine. Ma il problema non è di oggi. A nessuno poteva sfuggire la problematica “globalizzazione” con gli inevitabili riflessi sociali anche criminogeni per il nostro Paese.
Perché allora e da chi in questi anni é stato indebolito con una gestione più attenta a cordate, ambizioni, malintesa competizione tra le forze di polizia, proprio il “settore della sicurezza” con provvedimenti contraddittori ignorati dall’opinione pubblica?
Un esempio: un recente decreto legislativo ha messo in “pensione anticipata obbligatoria” (si badi bene, non a domanda) centinaia di funzionari di polizia con un prezioso bagaglio di esperienze nella lotta a terrorismo, criminalità diffusa e organizzata a livello nazionale e internazionale, emigrazione clandestina, droga, riciclaggio.. Non solo ma ne ha ridotto strutturalmente l’organico per il futuro. Ciò in assurda controtendenza con quanto avviene nel mondo del lavoro e mentre tanto si discute di “scalone” per aumentare l’età pensionabile! Paradossalmente oggi si chiedono più tutori dell’ordine; ovviamente da formare! Inoltre il “sistema sicurezza” ha dovuto rinunciare a migliaia di poliziotti e carabinieri “ausiliari”.
Le “volanti” sono diminuite dovunque (a Roma addirittura dimezzate), la manutenzione dei mezzi è ardua, la benzina scarseggia, diversi commissariati (si pensi a quello di S.Antimo dove un tabaccaio è stato recentemente ucciso ) e stazioni dei carabinieri sono stati chiusi o rischiano di esserlo. Comunque tutti funzionano con organico e orari ridotti, ed è miracolo vedere i decantati “poliziotti di quartiere”.
Il cosiddetto pacchetto sicurezza è un lento ripensamento importante ma rischia di essere solo un alibi di facciata; in queste condizioni persino un aggravamento della macchina operativa se non se non si interviene a livello globale, a 360 gradi, sul delicato e complesso circuito “controllo del territorio-applicazione della legge- certezza del della pena- giustizia- vivibilità sociale”.
In questo quadro occorre individuare con serietà e coraggio le cause e responsabilità a tutti i livelli di tanta approssimazione nel curare il “bene-sicurezza” come servizio di democrazia effettiva:
- chi ha seguito i negoziati di allargamento comunitario alla Romania senza porre condizioni?
- chi doveva curare la vivibilità della fatiscente e buia stazione ferroviaria di Tor di Quinto a Roma?
- chi doveva controllare lo squallido ed esplosivo accampamento di rom in quella zona priva di ogni servizio?
I proclami tardivi, le risposte retoriche, le alzate di spalle, gli scaricabarile non bastano più.
Per quel che riguarda la Polizia l’opinione pubblica sappia del sottile processo di controriforma che ha svilito la riforma democratica voluta dalla legge 121/81. In queste condizioni è ancora più grande il ringraziamento verso tutti i “tutori dell’ordine”, a qualsiasi corpo appartengano, per il quotidiano difficile impegno svolto nell’interesse delle Istituzioni democratiche e della collettività." Ennio Di Francesco, già ufficiale dei carabinieri e dirigente della Polizia di Stato; promotore del movimento democratico di polizia; in “pensione anticipata d’ufficio”

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
Diffondi la Petizione: Copia e incolla il codice
Anti Gentiloni Divide

Postato il 2 Novembre 2007 alle 12:14 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (3025) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico
| La Settimana | Trackback (10)
Tags: Carabinieri, Giovanna Reggiani, Polizia di Stato, rom, Roma, Tor di Quinto

Commenti piu' votati


Riscrivo il mio commento qui visto che mi sembra piu' pertinente al post di Beppe Grillo.
Ho scritto alla Repubblica e all'Unita'

Egregio Direttore,

Confesso che non ho mai creduto molto alla ‘teoria del complotto’ secondo cui i giornali legati a doppio filo alla ‘Casta ’ignorano oppure cercano di screditare di proposito Beppe Grillo. Tuttavia in quanto lettore sia del vostro giornale che del blog di Grillo ultimamente ho notato alcune cose che mi danno molto da pensare.

Primo. Il V-day ha anche destato un certo interesse all’estero. Noam Chomsky, per esempio ne ha parlato in termini decisamente lusinghieri. Sul vostro giornale ho letto decine di articoli che proponevano un’interpretazione ‘antipolitica’ dell’evento ma nessun accenno a Chomsky. Concordo sul fatto che si possa anche non essere d’accordo con lui, ma visto che l’Enciclopedia Britannica lo definisce il ‘maggior intellettuale vivente’ due righe accanto alle centinaia scritte da Pinco Pallini qualsiasi potevate anche dedicargliela.

Secondo. Uno dei casi in cui vi siete occupati di Grillo e’ stato a seguito del suo post in cui sosteneva che ‘i rom sono una bomba ad orologeria’. In quell’occasione, dal vostro e da altri giornali e’ stato accusato di razzismo e xenofobia. Non posso fare a meno di notare, tuttavia, che le sue affermazioni non differivano affatto da quelle fatte in questi giorni da Veltroni o Prodi oppure da quelle apparse sulla stampa italiana (e.g. Non c’è piu tempo di V. Vasile, Unità) con la sola non trascurabile differenza che tali affermazioni erano state fatte PRIMA della morte della Sig.ra Reggiani. Pertanto mi aspetterei, per coerenza, una delle due seguenti posizione da voi.
1) che accusiate Veltroni e Prodi di razzismo cosi' come avevate fatto con Grillo
oppure
2) che vi scusate con Grillo dal momento che adesso le cose che aveva detto a suo tempo sembrano essere condivise anche dai voi.

Cordiali Saluti

Tassos Larinkas 02.11.07 12:30| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 80)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Ufficiale,

la prima cosa che mi hanno insegnato a naja (servizio di leva) era che non si obbedisce ad un ordine sbagliato. Non si passa dal riposo al presentat.arm, anche se te lo ordina un colonnello!

Voi delle forze dell'ordine sono 20 anni che vi lamentate ma sopportate senza dire nulla questo stato di degrado. Eppure, fra poliziotti, vigili, carabinieri, finanzieri, guardia coste, esercito, e mettiamoci anche guardie forestali e vigili del fuoco, nonsiete pochini...
Quindi se i governi vi tagliano le gambe, vi schierate in due o tre milioni a Roma con i familiari ce la fareste, ce l'ha fatta Grillo con un Tam Tam via internet, ce la fareste anche voi), prendete i politici per il colletto e gli dite: ora ci mettete nelle condizioni di lavorare.

Poi, più nello specifico dell'episodio, non è che per controllare una città servano per forza le volanti! Prendete i piedini, se non avete neppure le scarpe faremo una colletta e vi compreremo un paio di Superga a testa, E CAMMINATE! DIO BONO!!!
E cheidete i documenti, controlalte i parchi, i sottopassaggi, gli abusivi, e salite sugli autobus e sui tram e vi fare un giro per la stazione.
A Roma si parla di 20.000 uomi delel forze dell'ordine: Dove cazzo sono tutto il giorno????
Avete bisogno proprio di una ALFA 159 2.4 JTD per fare il vostro lavoro?

Poi, di che formazione ed in quale accademia voelte andare per prendere quelli che sono LADRI DI POLLI? Non avete capito che abbiamo paura di ladri di polli, che le armi e la vostra assenza hanno reso ormai pericolosissimi. Avete bisogno di un collegamento satellitare, di microspie, di pistole laser per sgomberare delle roulottes marce? per fermare un rapinatore con taglerino? Uno stupratore ubriaco?

MA STA SCHERZANDO??????

Ma lo sapete che vi si vede solo più a fermare le auto di casalinghe per contestargli di essere senza cintura di sicurezza?! O dietro un velox ad incassare 250 euro da un povero cristo che superava il limite di 12 Km/H.

Ma che bella città 02.11.07 13:01| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 51)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La scorsa settimana ho percorso la ciclabile che da Ponte Milvio corre fino alla stazione di Tor di Quinto. La cosa incredibile è che tutti parlano del campo ROM e la cosa più incredbile è l'ipocrisia dello sgombero di queste ore. Percorrendo la ciclabile, il campo ROM non è che la minima parte degli accampamenti che si possono trovare in quella zona. In realtà a ridosso della ciclabile c'è un lungo fossato che la costeggia dove esiste una città nascosta dalla vegetazione fatta di tendopoli dove gente, abbandonata a se stessa vive in condizioni drammatiche. Invisibili che diventano visibili solo quando alle otto della mattina, su via Tor di Quinto, passano i kapò delle imprese di costruzioni romane che ne prelevano, come ai tempi del nazismo, i più forti per caricarli su un furgone e farli lavorare al nero in condizioni orribili e risbatterli dopo 18 ore di lavoro nel fossato invaso dai topi. Il tutto davanti agli occhi di tutti, della gente comune che prova sdegno - ma che non lo prova nei centri commerciali costruiti da quelle mani - e soprattutto davanti agli occhi di un Comune che fa finta di non sapere come fanno finta di non sapere le forze dell'ordine che proprio in quella zona hanno caserme faraoniche.

buio buione 02.11.07 13:14| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 45)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Andreotti, Fanfani, Rumor, e almeno una dozzina di altri potenti democristiani, dovrebbero essere trascinati sul banco degli imputati. E quivi accusati di una quantità sterminata di reati: indegnità, disprezzo per i cittadini, manipolazione del denaro pubblico, intrallazzo con i petrolieri, con gli industriali, con i banchieri, collaborazione con la Cia, uso illegale di enti come il Sid, responsabilità nelle stragi di Milano, Brescia e Bologna (almeno in quanto colpevole incapacità di colpirne gli esecutori), distruzione paesaggistica e urbanistica dell'Italia, responsabilità della degradazione antropologica degli italiani, responsabilità dell'esplosione "selvaggia" della cultura di massa e dei mass-media, corresponsabilità della stupidità delittuosa della televisione.
Senza un simile processo penale, è inutile sperare che ci sia qualcosa da fare per il nostro paese. E' chiaro infatti che la rispettabilità di alcuni democristiani (Moro, Zaccagnini) o la moralità dei comunisti non servono a nulla".

P.P.Pasolini - Corriere della Sera 28/08/75

2 mesi dopo viene ritrovato massacrato su una spiaggia di ostia.

.

biaje jota 02.11.07 12:47| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 34)
 |
Rispondi al commento

La romania è entrata tranquilamente in Europa ed i rumeni non fanno alcun casino nei paesi come LA GERMANIA, e pure li ce ne sono parecchi, ma non fanno casino... Sapete perchè? Perchè si da per scontanta certezza della pena ed i deterrenti contro chi delinque. ILLUSIONE TUTTA ITALIANA

IN GERMANIA, PER ESEMPIO, NON SI FRAINTENDE LA TOLLERANZA VERSO LA DELINQUENZA COME UNA DIMOSTRAZIONE DI NON RAZZISMO!!!

IL RAZZISMO E' UNA COSA, L'INTOLLERANZA VERSO LA DELINQUENZA E' UN'ALTRA COSA!!!!

SI PUO', ANZI ORMAI SI DEVE, ESSERE NON RAZZISTI E NEL CONTEMPO INTOLLERANTI VERSO CHI DELINQUE!

In Germania la certezza della pena non è una parola vuota come in accade in Italia, per questo i rumeni in Germania lavorano e si integrano.

FATTI NON PAROLE!

Uno Qualunque Commentatore certificato 02.11.07 14:09| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentili Lettori del Blog,

Non mi piace espormi particolarmente con commenti sul Web, ma mi sento di esprimere la mia circa questo orribile delitto. Io penso che la rabbia tenda ad accecare le menti, perchè ogni qualvolta accade qualcosa di terribile nella nostra beneamata Italia, l'informazione ci porta in due strade ben precise:

Se l'omicida è Italiano:
- Nonostante sia l'unico indagato si suppone la sua innocenza anche dopo le condanne. Si sprecano puntante da Vespa, Mentana, e servizi strappalacrime sul "rotocalco" Studio Aperto, per capire che tipo di RAPTUS ha colpito l'assassino e se Alberto Stasi è l'omicida di Garlasco....
- Lele Mora e Corona si fiondano sulla faccenda sostituendosi ai giornalisti ed ingaggiando la "vittima" o l'assassino di turno....SCANDALOSO!
- Ci si fa 4 risate perchè l'ombrello questa volta è stato un anziano italiano a infilarlo nell'occhio del giovane dopo un battibecco stradale....per fortuna il giovane non è morto a quanto ne so...però lo scorso anno si parlò per mesi della tragedia della metropolitana che vide una giovane morire.

----MA----

Se l'omicida è straniero:
- Processo Mediatico e Politico nei confronti dell'immigrazione, "mandiamoli tutti a casa", la Lega e le destre acquistano credibilità, si rimpiangono leggi come la BOSSI FINI (che dall'Europa è stata bocciata), e la rabbia e la vendetta prendono il sopravvento. Si perde di vista il fatto e l'accusa non è più alla persona che lo ha commesso, ma verso la razza o il paese di provenienza.

Con questo non voglio essere cieco nei confronti dei problemi dovuti all'immigrazione, che va controllata, perchè è inevitabile che disperati o anche maleintenzionati si mescolino alle brave persone, ma voglio far notare come, a tragedia avvenuta, i diversi FOCUS si attivano in base alla provenienza del potenziale assassino. Vorrei aprire in ognuno una riflessione relativa alla faccenda, senza peccare di superbia o demagogia, cercando di essere obiettivi e senza rabbia.

Grazie

Enrico Bulla 02.11.07 12:53| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io sinceramente in questo blog mi son stufato di scrivere e leggere commenti disorninati, con parolacce, bestemmie ecc....
Beppe sarà ora di costruirlo come un forum? con titoli precisi, in questo modo ognuno può rispondere a chi vuole in modo molto più ordinato e penso che si creerebbero amizie fra gli abitanti del tuo blog. Cosa che in altri forum di qualsiasi genere avviene da anni, si diventa una comunità e si è più capaci ad organizzarsi.
Qui mi sembra che si è tutti contro tutti, mi sembra che tutto quello che viene scritto vada dopo 4 secondi nel dimenticatoio....un posto solo dove ci si sfoga ma nessuno ti sta a sentire o argomenta il tuo sfogo.
IN PAROLE POVERE MI INIZIA A FAR SCHIFO LEGGERE I COMMENTI COSI', spero in un miglioramento veloce altrimenti vi lascio, CIAO!!!!

roberto b. Commentatore certificato 02.11.07 14:44| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stato diverse volte in Romania e in altri paesi dell'est,ho avuto modo di frequentare italiani che vivono la per motivi imprenditoriali e pesone del luogo, quando seppi che i romeni sarebbero potuti entrare in Italia alla stregua degli altri paesi europei mi preoccupai molto.
In quel paese la violenza sulle donne è un reato all'ordine del giorno, e vista la scarsa efficenza e corruzione delle forze dell'ordine, spesso i violentatori non vengono puniti.
Un esempio per farvi capire la mentalita delle forze dell'ordine: Una sera passeggiavo tranquillamente per il centro,insieme ad un amico del posto che lavora come autista all ambasciata americana. una pattuglia mi fermo e mi portò in caserma, arrivato la, 4 o cinque poliziotti incazzati iniziarono a chiedermi soldi dicendo che i miei documenti non erano in regola, si appellavano ad una legge che però era statta annullata 3 mesi prima, facendo finta che fosse ancora in vigore, mi rifiutai di pagare dicendogli come stavano le cose; un ora dopo mi lasciarono andare, il mio amico dell luogo, che era con me, lo rilasciarono a notte fonda dopo avergli vuotato le tasche, gli dissi che l'indomani avrei fatto giustizia denunciando l'accaduto alle autorita superiori: lui mi raccomandò di non fare niente, essendo stato minacciato dai poliziotti che se avessimo protestato, gli avrebbero fatto perdere il lavoro. Questo è il livello sociale di paesi come Romania e Moldavia (paese gemello della Romania, dove si parla anche la stessa lingua)CONCLUSIONE: NON E'POSSIBILE CHE I POLITICI NON SAPESSERO CHE RAZZA DI GENTE SAREBBE ARRIVATA IN ITALIA APRENDO LE FRONTIERE: E' STATA SICURAMENTE UNA SCELTA VOLUTA, PER QUALCHE OSCURO MOTIVO,CHE SICURAMENTE, NON E' NELL'INTERESSE DEI CITTADINI.
Fabio C.

Fabio C. Commentatore certificato 02.11.07 14:09| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti dicono che sei razzista se dici che andrebbero cacciati tutti...perchè non sono tutti uguali...

Grazie al cazzo, ma quelli che stanno nelle baracche si! Sono tutti uguali...che utilità possono dare alla nostra società? Sono qui solo per delinquere, elemosinare...

Non dovrebbe esistere più un solo campo nomade.
Continuiamo a prendere calci in culo da tutti...anche da una razza di celenterati, caproni e zozzoni.
In Italia è così...zitti e andiamo avanti, se no siamo razzisti

Davide Salimbeni 02.11.07 14:15| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento

Ancora mi capita di tenere la TV accesa e sul TG1 quando sono a casa ad ora di pranzo (errore!!!) e la notizia di oggi è che l'assassino rumeno riceve in carcere la visita di "un" "parlamentare" (?????). E' possibile? E se sì, perchè non ci dicono chi pagato da noi utilizza il suo tempo e il nostro denaro per andare a capire le "ragioni" di un balordo piuttosto che coprirsi il capo di cenere e andare dal marito della vittima??????

alessia t 02.11.07 16:56| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

Cari amici, faccio presente, che non molto tempo fà, al nord due coniugi furono uccisi e la Signora stuprata con un scalpello. Aldilà delle parole che furono dette, provedimenti seri non ne furono presi. La domanda è, perché?. Come mai solo ora il prodi, (lo scrivo in piccolo a proposito ) dopo la presa di posizione del sig. Blà blà blà (veltroni) li ha presi?.

Mah...

Mauro Babbo 02.11.07 15:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONASERA

il rom ci sottrae il portafoglio per la strada.
Visco ci toglie i soldi dal conto corrente, ci spia, ci intercetta, ci manda «cartelle pazze» per derubarci e terrorizzarci.

L'albanese rapinatore svaligia a mano armata l'aziendina artigiana, la tabaccheria, il gioielliere.

Visco e il suo fisco non riconoscono la perdita di reddito da rapina: paga le tasse, suddito, evasore!

Tutti i mestieri onesti sono soggetti a super-tassazione e sospetti di evasione.

Tutti i «mestieri» delinquenziali, a cominciare dalla prostituzione, sono esenti da tasse.

Insomma ci derubano dall'alto e dal basso.
Insieme, in perfetto tacito accordo.

Da Maurizio Blondet (Effedieffe)

Carlo Dragoni 02.11.07 20:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

A prescindere dalla drammaticità dei fatti, la cosa che fa più vomitare è che se a morire fosse stata la moglie del panettiere non si sarebbe mosso nessuno.

Il sistema è marcio.

Bob Jacobs Commentatore certificato 02.11.07 15:48| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento


Beppe ti sfido: te la senti di dire ufficialmente sul blog che il governo sulla questione sicurezza si è mosso solo ora in quanto la povera sig.ra Reggiani era la moglie di un ufficiale????........dimmi di si e ti bacio il culo. E' vero allora che esistono cittadini di serie A e B 50 volanti, ruspe per radere al suolo due accampamenti, riunioni d'urgenza per decreti immediati, napolitano, Fini che va di persona dal marito e si abbracciano, Ronchi, Prodi, veltroni tutti concordi sull'espulsione immediata di questi delinquenti miserabili, qua viene solo la fecia ma cosa deve l'Italia alla Romania per permettere questoscempio???Prodi addirittura ha interpellato un ministro rumeno informandolo di queste decisioni e che così non è più possibile, fammi capire se allora la gente di serie B deve augurarsi che violentino la moglie o la figlia di qualcuno che conta affinchè si attuino provvedimenti drastici e risolutivi...?! MI RISPONDI????????

MARCELLO SERRA 02.11.07 12:55| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE LO STATO HA TAGLIATO I FONDI ALLA POLIZIA E AI CARABINIERI DIMINUENDONE DI FATTO IL NUMERO E LA PONTENZIALITà MI è VENUTA UN'IDEA BALZANA:
NON è POSSIBILE UTILIZZARE L'ESERCITO SUL TERRITORIO CON ACCORDI TRA MINISTERO DEGLI INTERNI E DIFESA IN MODO DA NON CREARE CASINI DI PSEUDO SQUADRISMO?
IN FONDO ABBIAMO TANTI MILITARI DI CARRIERA LASCIATI A GIOCARE ALLA GUERRA NELLE CASERME PER POTER ANDARE IN LIBANO O IN ASIA, POSSIAMO UTILIZZARNE UNA PARTE SUL NOSTRO TERRITORIO CHE COME IL LIBANO è DA DIFENDERE.
CHE NE PENSATE GENTE DEL BLOG?
E NON TIRATEMI IN BALLO LA SOLITA STORIA DEL RISCHIO DEI POTERI FORTI E IL FASCISMO.
GRAZIE

francesco nativi () Commentatore certificato 02.11.07 17:24| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se un rumeno vuole andare in Romania via terra deve fare il giro largo perchè l'Ungheria non li fa passare.
L'Ungheria è uno stato confinante alla Romania, li conoscono bente, hanno praticamente le frontiere chiuse.

Quali accordi ha fatto l'Italia con la Romania per accoglierli senza nessun filtro? Il loro ministro dell'interno ha detto che bisogna trovargli un lavoro e una sistemazione decente così non sono tentati a delinquere.
Ma è il problema che noi stessi italiani ci portiamo da sempre!

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 12:55| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo in un paese che non fa fare un giorno di galera a chi, guidando ubriaco, falcia la gente sulle strisce pedonali.
Un paese che ridà la patente, dietro lauta multa, ai suddetti bastardi, intendo dire che gli ridà SUBITO la patente.
Un mio collega di lavoro (non italiano) sostiene quello che ho già letto in un commento del blog: gli stranieri che arrivano in Italia pensano che qualunque cosa uno faccia di criminale resti impunito, un paradiso di delinquenti e furboni.
Inutile scagliarsi sui rumeni o sui neri o gialli, ispanici ecc.
A mio parere bisogna essere più risoluti, dovremmo prendere ad esempio i tedeschi, più quadrati, le leggi ci sono, basta rispettarle e
farle rispettare.
E ora di finirla con le soluzioni "all'italiana" tipo tarallucci e vino.


Rosso Vileda 02.11.07 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Ieri sera
da Santoro ho visto un servizio in cui a Cagliari una coppia sposata non riesce ad arrivare alla fine del mese. Poco dopo su sky tg24 l'assessore alla sicurezza di Roma dice che i rom sfollati saranno mandati in un centro di accoglienza!!!!!
Risultato: un italiano che lavora onestamente e ha una casa può morire di fame...i rom invece sono mantenuti nei centri d'accoglienza.!!!!!!

VAFFANCULO!

roberto da padova 02.11.07 19:21| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Questa volta che è toccata alla moglie di un ammiraglio con amicizie altolocate il mondo della politica di colpo si muove....e i telegiornali fanno vedere le solite capanne di cartone dei campi rom.
Strano perchè qui in Piemonte si insediano in terreni agricoli che recintano, piazzano camper da oltre 80.000 euro casette su ruote nuove di pacca da oltre 50.000 euro, girano su BMW cabrio ultimo modello, tutti questi loro BENI MOBILI hanno un valore con il quale potrebbero permettersi tranquillamente una villa.
Ora se hanno tutti questi soldi, girano sempre coperti di oro e vestiti bene, come mai non si prendono una casa?
Perchè la casa è un bene IMMOBILE che solo noi cretini che paghiamo le tasse ci prendiamo. Loro non pagano niente non fanno neanche la raccolta differenziata, se prendono multe non le pagano, si sono appropiati di tutte le zone verdi più tranquille...e noi ci troviamo chiusi in casa con le inferriate alle finestre l'antifurto i cani da guardia e la paura tutte le volte che usciamo.....complimenti a tutti i politici con i loro stupidi idealismi che mentre in italia gli innocenti muoiono, loro stanno facendo dell'italia la paladina della Moratoria cotro la PENA DI MORTE nel mondo....ma prima di Proteggere i diritti degli assassini perchè non pensiamo a difendere la vita dei cittadini onesti?????

jerry folino Commentatore certificato 02.11.07 14:21| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

fino a quando i soldi vengono spesi per le comunita' montane a 26 metri sul livello del mare si potra' fare molto poco contro la criminalita' in generale.

ciao a tutti

roberto tamagna Commentatore certificato 02.11.07 15:24| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

AMATO, portaborse e servo di Craxi, ministro dell'Interno responsabile dell'ordine pubblico nazionale.
VELTRONI, sindaco di Roma, gran parolaio e regista del prossimo film "Tor di quinto, pensavo di aver già vinto"!
FINI, pur di fare il sindaco di Roma riesce a fare demagogia anche sulla morte della signora Reggiani.
BERLUSCONI, la gente muore ma lui sogna sempre la rivincita.
RUTELLI, lui non sa, non vede e non sente mai niente.
BRAMBILLA, organizza le ronde notturne per picchiare gli extracomunitari, roba da matti.
Ma che Paese di Pulcinella!
Un bambino di 12 anni muore perchè nn c'è posto in Ospedale. Un altro di 14 si suicida perchè era troppo bravo a scuola e i suoi amici lo deridevano, e nessuno se n'era accorto. Un marito cerca di rivedere la figlia, ottiene una sentenza, dice di sentirsi pedinato, minacciato e nessuno interviene; lo ammazzano.
E Vespa di che parlava ieri sera? Delle stimmate di Padre Pio, mettendo in discussione, con qualche sapientino in studio, le opere di un santo riconosciute e verificate in tutto il mondo.
Non è forse l'Italia una enorme baracca, piena di immondizia mediatica, ipocrisia ed egoismo? Anche noi italiani viviamo in baracca.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 19:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

DON BENZI PRIMA DI MORIRE IERI HA DETTO QUESTE COSE. LEGGETELE CON ATTENZIONE:

"Al di là dell’emozione bisogna però usare la ragione. I funzionari della polizia romena con i quali collaboriamo nel rimpatrio delle giovani romene da noi liberate (nel 2006 ne abbiamo riportate in patria 60) ci dicono: “I lupi feroci siete voi italiani'’.
‘’Voi oggi in Italia sbranate più di 30.000 ragazze rumene, delle quali in partenza il 50% sono bambine. Siete voi che foraggiate, mantenete i criminali romeni che le sfruttano e le tengono schiave con almeno duecento milioni di euro all’anno di guadagno. Sono i vostri maschi italiani che pagano i delinquenti romeni. Noi dobbiamo chiedere perdono alla signora barbaramente massacrata. Ma voi dovreste stare in ginocchio tutto l’anno perché tutto l’anno massacrate le nostre bambine. Siete voi italiani delinquenti che chiamate i nostri delinquenti romeni, e i vostri delinquenti sono molto, ma molto di più dei nostri'’.

Domenico Ciardulli Commentatore certificato 02.11.07 18:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

GRILLO IL PROSSIMO V-DAY METTI ANCHE UN ARTICOLO SULLA CERTEZZA DELLA PENA..

SE CI FOSSE GIUSTIZIA E LEGALITA' IN ITALIA ALLORA MOLTI PROBLEMI SI RISOLVEREBBERO!!

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 02.11.07 16:07| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

La Brambilla è stupenda!
Ora vuole fare le RONDE....

Ma se sta merda l'hanno fatta entrare loro medio-piccoli imprenditori per avere manovalanza a costo quasi zero!! Al negozio, al cantiere, nella fabbrichetta ma anche in casa.

Guardate i piccoli imprenditori edili che sono diventati RICCHI in 5 anni. Andate a vedere i loro dipendenti chi sono...dipendenti è un eufemismo perché è gente a ore e al nero.

Quindi non facciamo gli ipocriti. Le frontiere sono state aperte anche dal Centrodestra per far fronte alle esigenze del loro elettorato: paradossalmente soprattutto leghista.

Intanto gli italiani si impoveriscono. Fra un po' andremo tutti in quelle baracche se non si ridistribuisce la ricchezza e non si OBBLIGANO gli imprenditori a rinunciare a parte dei loro profitti da nababbo per assumere ITALIANI con CONTRATTI E SALARI ADEGUATI!!!!!

Mauro RM 02.11.07 19:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

-Disoccupazione
-annullamento dei diritti umani e civili
-immigrazione incontrollata e criminale
-assenza di servizi
-cadenza e corruzione delle istituzioni
-serio rischio di un crack economico nazionale
-oligarchia menefreghista del popolo
-tv asservite al potere aligarchico
-magistratura lena o corrotta
-articoli della costituzione esistente solo sulla carta.
-corporativismo e assenza della meritocrazia
-sistema che premia i corrotti e gli affiliati
-il denaro e il profitto di pochi prima dei diritti, della salute, della giustizia, dell'equita sociale, ecc
-nessun futuro per i giovani.
-alto rischio che le città diventino ad alto tasso di criminalità.

trovatemi un motivo valido per non scendere in piazza incazzatissimi anche domani.

Aldo Martello 02.11.07 17:13| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Le responsabilità partono sempre dall'alto, SEMPRE. Questa non è più immigrazione, ma invasione. Il Governo può fare tutto e subito e si sbrighi prima che ci scappi il rumeno morto o un nuovo partito nazifascista. Il razzismo non parte dal basso, ma da chi non è in grado di dare sicurezza al cittadino.

Luca Mastrodonato 02.11.07 12:27| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

ciò che manca da noi è la certezza della pena: il delinquente deve pagare per i suoi crimini, a cominciare dai politici pregiudicati che ci governano. L'unica certezza da noi è che molto probabilmente non ti succede nulla se ti beccano a commettere un reato, che poi siano rumeni o romani poco importa. CERTEZZA DELLA PENA è la parola che i delinquenti devono imparare.

paolino bagolino 02.11.07 13:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

La soluzione al problema è tanto semplice quanto scomoda: CERTEZZA DELLA PENA.

Di leggi ne abbiamo centinaia di migliaia, molte inutili, ridondanti, inapplicabili. Il sistema giudiziario è uno schifo: faldoni di carte ovunque, giudici frustrati, forse dell'ordine "gambizzate" dal potere politico (taglio dei fondi, del personale...).

Basterebbe poco: DUE GRADI DI GIUDIZIO - Primo grado ed appello. Annullamento della prescrizione. Sconto solo per il patteggiamento senza affidamento ai servizi sociali.

Insomma...TRE PAROLE: CERTEZZA DELLA PENA ed anche i delinquenti la smetterebbero di fare il "bello ed il cattivo tempo".

www.grilliparlanti.org

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 14:11| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

La situazione di degrado nei dintorni della stazione di tor di quinto non era nota, era ARCINOTA da tantissimo tempo, io tra l'altro conosco bene la zona e prendo saltuariamente il trenino che ha preso la povera Signora Giovanna, che quel viottolo fosse buio e non sorvegliato lo sapevano tutti ma nessuno ha fatto nulla (almeno fino a ieri), chi doveva prendere provvedimenti ?
Semplice, prima di tutto il Sindaco di Roma, poi i responsabili di metroroma, ovvero l'azienda che si occupa delle metropolitane romane, poi anche le forze dell'ordine che sono presenti dove non servono e sono assenti dove c'e' la gente comune, poi infine i responsabili sono i protettori politici dei criminali ovvero i partiti comunisti che anche di fronte a tragedie simili non perdono occasione per essere solidali con i criminali; questi partiti lungi dall'essere realmente comunisti sono sempre piu' maestri di retorica, di demagogia e distanti anni luce dalla realta', con i loro falsi pietismi, con le loro ipocrisia, con la loro tolleranza tipica di chi predica bene ed abita ben protetto dalle scorte nei quartieri alti delle citta', costoro con le loro pance piene si elevano al rango di maestri di vita legando le braccia di chi si vorrebbe solo difendere da una criminalita' sempre piu' vile e feroce, volendoci far credere che questi criminali siano una sorta di Robin Hood mentre sono solo vigliacchi feroci coi deboli, questa cosidetta sinistra ipocrita e lassista preoccupata dalle sue feste e dalle sue incoronazioni non si rende piu' conto di quello che succede nella vita reale, questa sinistra che un giorno si e l'altro pure attacca le forze dell'ordine poi vorrebbe con le stesse forze dell'ordine combattere ad esempio l'evasione fiscale, roba da schizofrenici, io mi vergogno di aver votato Rifondazione Comunista un partito che e' diventato la parodia del nobile partito comunista di un tempo, un partito che e' diventato da popolare qual'era a un manipolo di pazzi aristocratici.

Andrea C. Commentatore certificato 02.11.07 17:44| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è vero che in questo Paese la Giustizia non funziona.A Roma sono stati scippati prima Tornatore e poi Sposini,ebbene,malgrado non sia facile trovare gli autori di un delitto senza collegamenti con le vittime ne movente(furto a parte)in pochi giorni sono stati presi i responsabili.Qualcuno un fine settimana recente a sciolto gli ormeggi della "Barca" di Della Valle con Mastella a bordo,ebbene dopo tre giorni Processato per DIRETTISSIMA e condannato.Allora?

paolo mariotti 02.11.07 16:20| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

P.S. BELLANDIII?? LA SMETTI DI FARE I TAGLI AD PERSONAM anche su MESSAGGI ON TOPIC come questo? ALTRIMENTI VENGO A LUCCA e TI FACCIO IL C... non credo ci siano molte TABACCHERIE a LUCCA! SCEMA!


ProF John S TUART M I L L (as deadly as a black widow bite) 02.11.07 23:06

******************************


eheheh!

Prima rompi i marroni a tutti i bloggers e poi ti lamenti perchè ti cestinano...

A mio parere ti cestinano troppo lentamente , ma si vede che si divertono a lasciarti un pò lì sul blog e a prenderti per i fondelli per le sciocchezze che dici...

Vuoi venire a cercarmi a Lucca????

Vieni, vieni...ti aspettiamo tutti con ansia...non c'è bisogno che ti presenti, ABBIAMO LA TUA FOTO RICORDI?

Vieni, vieni...non vediamo l'ora che arrivi...io e TUTTI i clienti della mia tabaccheria...che da quando gli ho mostrato le tue foto sono TUTTI molto ansiosi di conoscerti.

manuela bellandi Commentatore certificato 02.11.07 23:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

FERMI FERMI FERMI FERMI PER FAVORE!!!!

Comincio a notare una recrudescenza d'interventi di mero e sterile schieramento politico, del tipo:
"Ve lo avevo detto che noi GRIGI siamo meglio di voi VIOLA" - "Quelli di prima erano meglio" - "Quelli di adesso sono meglio" - "Voi NERI fate schifo" - "Noi ROSSI andremo in paradiso" ecc. ecc.

FASCISMI, COMUNISMI, CHIESISMI sono morti da un pezzo!! Sono CIBO per gli SCIOCCHI e servono solo al mantenimento delle attuali establishment mondiali(Classi dirigenti, palazzo, sistema), sia politiche che economiche.

QUINDI RAGAZZI MIEI,

O SUPERIAMO QUESTO SCOGLIO CONCETTUALE E GLIELO METTIAMO NEL SEDERE,

OPPURE NON ARRIVEREMO MAI DA NESSUNA PARTE, PERCHE' SAREMMO SOLO DELLE MARIONETTE ALLA LORO MERCE'.

Se riuscite a vederlo, magari anche a prezzo del ripensamento dei propri convincimenti di tutta una vita, saremo ancora in tempo, altrimenti è già troppo tardi.

Un abbraccio.

arbil arbil Commentatore certificato 02.11.07 21:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

da dodici anni lavoro per una azienda francese (che nel frattempo è diventata di capitale canadese) nei paesi dell'est.
non sto a farvi tutta la sbrodolata. dico solo una cosa : in romania per un assegno a vuoto si va in galera. qua si diventa presidenti del consiglio.
quindi applichiamo leggi severe per tutti (mica solo ai rumeni) e facciamole rispettare.
semplice ovunque, impossibile in italia

Pippo P. Commentatore certificato 02.11.07 20:58| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Fino a quando i Rom saranno nei campi nomadi in condizioni di degrado, di frustrazione totale e indigenza, privati di diritti civili elementari, è chiaro che non ci possiamo aspettare nulla di buono».
«Senza questi diritti – spiega Alexian Santino Spinelli – anche un italiano sarebbe peggio del rom. Non è una questione culturale, ma sociale, di diritti e pari opportunità».


BENE !!! BRAVO !!! BIS!!! : TUTTO SECONDO LOGICA IDIOTA COMPAGNA

VUOL DIRE CHE SIAMO CIULA NOI ITALIANI CHE CI SIAMO DATI DA FARE PER COSTRUIRE UN FUTURO.
MI HA CONVINTO: DOMANI SCELGO UNA NAZIONE, VADO LA SENZA NULLA , CHIEDO UNA CASA PERCHE' E' UN MIO DIRITTO ALTRIMENTI MI METTO A RUBARE.

Come dargli torto: nel loro paese gli immigrati «vivevano in case, anche se poverissime: ora arrivano in Italia con la speranza di migliorare la vita e invece vanno a fare i nomadi o vagabondi nelle periferie».

HEI RADICAL CHIC : QUANDO UNO SI MUOVE DAL PROPRIO PAESE DEVE ALMENO PENSARE DOVE MANGIARE E DORMIRE PER UNA TRENTINA DI GIORNI, PORTARSI QUALCHE SPICCIOLO DIETRO PER SPESE IMPREVISTE. ALTRIMENTI SE NE STIA A CASA SUA.

QUESTO NON HA ANCORA CAPITO CHE VENGONO PERCHE' SI PUO' FARE I CASSI PROPRI E RUBARE FACILMENTE, TANTO DOPO HANNO L'APPOGGIO DEI ROSSI CHE SI FANNO IMPIETOSIRE : MA DA CHI VIENE PAGATO PER DIRE STE SCIOCCHEZZE ?

La battaglia culturale da affrontare, quindi, è soprattutto quella contro i pregiudizi degli italiani: «Un rom del campo nomadi – spiega Spinelli – anche se volesse integrarsi non ce la farebbe perché l'opinione pubblica lo rifiuterebbe».

ALLORA, METTA MANO AL PORTAFOGLI, LI MANTENGA , E POI PUO' VENIRE A FARCI LA PREDICA.
TROPPO FACILE FARE IL BUONO COI SOLDI DEGLI ALTRI!!

........... QUESTO FA PARTE DEGLI ACCULTURATI DI SINISTRA!!! A LAVORARE, E FORTE , BISOGNEREBBE MANDARLI, ALTRO CHE FARLI STUDIARE !!

Amalia Rossi 02.11.07 16:06| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI TACE SU DE MAGISTRIS

SI TACE SU TUTTO

NON DIMENTICHIAMO

NON DIMENTICATE !!!

Beatrice Postridi Commentatore certificato 03.11.07 01:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici del blog,
dopo l'episodio di ieri io, donna di 45 anni, ho sentito il dovere di esprimere la mia rabbia in qualche modo. E allora ho inviato al nostro Governo, che ha un sito e una e mail, tutto il mio sdegno e tutto il mio disprezzo per una classe politica che in nome dell'autoconservazione ha creato uno stato non di diritto ma di corruzione. Giovanna Reggiani ha pagato con la vita, in un modo atroce, l'incapacità di questo stato di provvedere ai bisogni dei propri cittadini.
Tutti compresi nel salvare se stessi i nostri politici da strapazzo hanno dimenticato che il loro ruolo è quello di salvaguardare il proprio paese.
E la faccia del nostro Presidente del Consiglio che ci dice con quel sussurro che vorrebbe essere sinonimo di saggezza ma che è ormai il simbolo della ipocrisia, che "queste cose non devono più accadere", diventa un'offesa alla nostra intelligenza.
Nel mio messaggio al governo ho chiesto ai nostri governanti di tenersi i soldi, ma di liberarci della loro presenza. Possiamo permetterci di essere poveri ma non di diventare carne da macello.
Ci è stato insegnato a rispettare la legge, a rifiutare l'uso della forza, ma questo in nome del fatto che la difesa dei propri cittadini era compito dello stato. Ma se lo stato non ci difende, cosa dobbiamo fare?
L'assassinio della sig.ra Giovanna Reggiani è l'ultimo della serie: prima ci sono state donne violentate davanti ad un sagrato della chiesa, donne violentate nella propria casa, anziani uccisi nel proprio letto, persone torturate. Dopo ogni singolo episodio i nostri "dipendenti" hanno manifestato lo stesso sdegno, lo stesso "dolore" di ieri ma a questo sdegno e dolore non ha fatto seguito niente di concreto. E così la sig.ra Reggiani è morta, difendendosi da una violenza assurda.
Io adesso sono stanca, credo di poter dire che molti di noi sono stanchi.
Facciamo qualcosa, che si torni in piazza per far capire ancora una volta che ad avere paura non dobbiamo essere noi ma loro.
Tina

tina romanò 02.11.07 19:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

METTIAMO LE MANI ADDOSSO A CAINO

Ormai
si è senza parole.
I vigliacchi sono al governo
sono all'opposizione
sono alle finanze
alle banche
ai pubblici servizi.
Permettono che si violenti, si sgozzi, si ammazzi...
Adesso chi pretende la certezza della pena viene tacciato di essere razzista.
Io sono da sempre (ero da sempre) molto più vicino alla sinistra che alla destra, ma di una sinistra che mentre vengo pugnalato alle spalle, per una sorta di malintesa tolleranza nei confronti dei "poveri criminali", si volta dall'altra parte non so che farmene... Anzi, so che farmene: per me è una nemica!

Un appello a Stefano Baldini che alla maratona di New York porterà una fascia con la scritta "Nessuno tocchi Caino"... Quella fascia la faccia mettere nel culo a chi gliela ha suggerita e al suo posto metta la più accettabile "No alla pena di morte".
Caino va toccato. Eccome!!! E' perché mai è stato toccato che ci sono tutti sti morti.
Questo è uno stato assassino.
METTIAMO LE MANI ADDOSSO A CAINO!


Strano. Dimezzano ul numero di volanti, il numero di agenti è sempre insufficiente per gestire la ns. sicurezza, ma quando un politico si muove c'è uno spiegamento di forze (polizia, cc, finanza, pompieri, forestali, vigili urbani....) senza eguali.... Per non parlare delle scorte, che ormai sono, per la Casta, uno status symbol. Ma i cittadini italiani non dovrebbero essere tutti uguali, o almeno avere tutti diritto ad essere tutelati?

Qualcosa non mi torna....

Franco Ferrero 02.11.07 13:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

IO CITTADINO ITALIANO, QUANDO MI RECAI L'ANNO SCORSO NEGLI STATI UNITI ALL'INGRESSO NEL PAESE MI FU PRESA L'IMPRONTA DELL'IRIDE E MI FU DATO UN PERMESSO DI PERMANENZA PER TURISMO DI 3 MESI, ALLO SCADERE DEI QUALI DOVEVO ASSOLUTAMENTE RIENTRARE IN EUROPA PENA L'ESPULSIONE CON IL DIVIETO DI RITORNARE NEGLI STATES.
IO MI CHIEDO: CON TUTTI I DISOCCUPATI ITALIANI, QUALE BISOGNO ABBIAMO DI FAR ARRIVARE DA OGNI PARTE DEL GLOBO DEI DISPERATI?
NON è CHE IN ITALIA CI SIA TUTTO QUESTO GRAN BISOGNO DI LAVORATORI, NON VEDO TUTTI QUESTI POSTI DI LAVORO VACANTI DATO CHE LA MAGGIOR PARTE LAVORANO IN NERO.IL PROBLEMA è CHE PER RISPARMIARE SUL COSTO DELLA MANODOPERA, CHE è PURTROPPO CONSIDERATA TALE E NON COME UNA RISORSA,SI "ASSUMONO"I FAMOSI EXTRACOMUNITARI:
ES. IO NORMALE CITTADINO CON UNO STIPENDIO DI 1000 EURO NON PENSO DI RIUSCIRE A COMPRARMI UNA CASA(AL NORD, DOVE LAVORO)A MALAPENA POSSO SOPRAVVIVERE. UNA PERSONA PROVENIENTE DA UNO STATO DOVE GLI STIPENDI MEDI SONO PARI AI 300 EURO CON UNO STIPENDIO DI 800 EURO AL MESE QUANTO TEMPO CI METTE PER SISTEMARE SE STESSO E LA PROPRIA FAMIGLIA? PER RISPARMIARVI 2400 EURO L'ANNO ASSUMERESTE ME O UNA PERSONA CHE VI FAREBBE RISPARMIARE?
LIMITIAMO GLI INGRESSI NEL NOSYTRO PAESE E ESPELLIAMO CHI VIVE DIETRO LE NOSTRE SPALLE COME UN PARASSITA, E CHE TUTTI ABBIANO LO STESSO STIPENDIO SIA CHE SIANO ITALIANI O STRANIERI!

mat piombi 02.11.07 13:46| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io, funzionario tecnico di un Ente locale, sono ciclicamente inquisito per atti che, poi, si rilevano corretti, e quindi puntualmente assolto. Ma il mio caso, e quello di tanti colleghi, costa allo Stato, e ai cittadini, milioni di Euro, nonché tempo sottratto all'amministrazione della Giustizia con la "G" maiuscola. In Italia per fare un po' di galera devi essere o un cretino o dare fastidio a qualche politico, per il resto tra sconti di pena, induldi (grazie Mastella & C.), patteggiamenti, decadenza dei termini, finisce tutto a tarallucci e vino.
Quindi io, ed il mio Ente, dobbiamo combattere tra Giudici ed Avvocati perchè tentiamo di fare il nostro dovere mentre il Rom che ruba, spaccia, stupra, ecc., viene tutelato come minoranza etnica e, magari, gli viene data anche la casa ed un sostegno economico.
E' vero, non tutti gli stranieri sono delinquenti, ma proprio a tutela di quelli onesti dovrebbero applicarsi, una volta per tutte, le leggi, con certezza della pena, italiani o no.
E' sintomatico che le autorità romene giustifichino la violenza dei loro connazionali con il fatto che, mentre in Romania per un furto si fanno venti anni (e se li fanno tutti) in Italia non c'è certezza della pena e quindi.......
Intanto deve morire un altro innocente per far svegliare i nostri politici anche se sono sicuro che tra meno di un mese l'ultimo assassino rumeno sarà libero (incapacità mentale? carenza di prove? espulsione con invito a lasciare il territorio nazionale quando e se vuole?). Scommettiamo?

pippo pippo 02.11.07 13:09| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Opero nel settore sicurezza e la situazione è davvero strana. Quotidianamente ci viene richiesto maggiore impegno, maggiore presenza sulla strada, maggiore operatività ma poi intervengono tutti quei fattori che ci "tarpano le ali". Lavoro burocratico, compilazione di specchi per fornire dati statistici ad istat, isoradio, enti vari...e tutta la proiezione sulla strada verso il cittadino se ne va a farsi benedire. Se potessi liberamente dire come è strutturato il lavoro...se non dovessi temere problemaiche interne e provvedimenti disciplinari...quante ne direi!!! Il problema è che se vuoi comprare frutta...bè..vai dal fruttivendolo, no? Il nostro prodotto è la sicurezza..ma in realtà solo il 40% del servizio è dedicato a quello! Caro Beppe...siamo messi male...ma male davvero! Basti pensare alle infrastrutture, alla logistica in generale! Non conosco la percentuale dei colleghi che lavorano in ufficio ma sono sicuro che sia maggiore rispetto a quella di noi che siamo in strada. La soluzione è delegare a civili, privati certe attività! Noi dobbiamo produrre sicurezza, cazzo!!! Non mi dilungo molto (perchè davvero non posso farlo!!)su altre migliaia di problematiche che abbiamo ma vorrei farlo davvero. I fondi sono carenti....ma sai quanti soldi vengono spesi male???Vabbè..mi chiudo la bocca ma sul serio ne avrei da dire...
Un rattristato e preoccupato CC

corrado panti 02.11.07 13:53| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROPONGO UN MATCH DI BOXE TRA LA BELLANDI E IL PROFF
LO REGISTRIAMO E LO METTIAMO SU EMULE

BEPPE VISTO CHE HAI INNEGGIATO ALLA PIRATERIA NON TI DISPIACE SE MI SCARICO IL DVD DI RESET VERO?

umberto ravagnani Commentatore certificato 03.11.07 01:55| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

CHE SPETTACOLO.
SECODO ME E' ORA DI APRIRA LA CACCIA AL POLITICO.
NON SI SOPPORTANO PIU'.

angelo comune 03.11.07 09:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

cari amici, come qualcuno aveva previsto gia' dal giorno dopo il V-Day, l'effetto Grillo sta svanendo. come vedete il potere è abilissimo a gestire le masse. conosce alla perfezione le dinamiche psicologiche e le tecniche di condizionamento. ora il problema sono i rumeni. e la casta sta dov'è, continuando nel suo sport preferito: rubare.

luca martinelli Commentatore certificato 02.11.07 22:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Così il corriere on line:
Fin dalla mattinata il bollettino medico di appena due righe aveva spiegato che le condizioni della donna erano gravissime:coma con assenza di riflessi,ma era presente una residua attività elettrica cerebrale.E solo a questo dato era legata la speranza del marito,il capitano di Vascello Giovanni Gumiero.Ma per tutta la giornata la pressione arteriosa era risultata molto bassa,nonostante tutti i tentativi per mantenerla a valori accettabili.
Per tutta la giornata amici,parenti,e colleghi del marito si sono passati il testimone del dolore per la tragedia.


Veltroni,Fini,Alemanno,Gustavo Selva,il ministro della Difesa Parisi,Cicchitto e la senatrice di Forza Italia Bonfrisco(o Bonfrisio) hanno rappresentato le istituzioni.

La Bonfrisio chi?Anna Cinzia Bonfrisio Quella che,l'estata scorsa,mentre Gerardo D'ambrosio contestava un emendamento presentato da Nitto Palma dal centro dell'emiciclo si è rivolta al D'Ambrosio urlando:"Sei un assassino, sei un criminale.Oggi è il tuo giorno".
Ma davvero per voi questa "Madame de merd" ha titoli per rappresentarci,così come Gustavo Selva la Belva?.Questi due mi piacciono meno che Mailat,che fra l'altro non ha ancora ammesso l'omicidio.Nei prossimi giorni ne sentiremo delle belle.
Joseph

P.s.
A proposito chi è andato a trovare i genitori di quel ragazzino dodicenne morto perchè l'ambulanza(che non era gestita da rumeni)ha tardato ad arrivare?
Fini e gli altri,perchè non ha urlato il loro sdegno?
Fanculo.

joseph pane 02.11.07 21:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo che GRILLO ha attaccato duramente la sinistra radicale italiana era inevitabile lo scontro COMUNISTI-FASCISTI in questo blog .

Non censurate !!!!

L'italia deve crescere e gli italiani devono capire con chi hanno a che fare .
La RETE sarà la tomba degli estremisti non temente .

GERONIMO FRUSTAPOMI 02.11.07 17:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Vogliamo prenderci in giro,perche' non svelate i nomi di chi campa sui lager,o la tratta delle schiave di minorenni che a venti anni sono gia' vecchie da mandare al macello,di quelle povere bambine acquistate nei mercati dei paesi dell-est e orfanotrofi,e svendute nei paesi occidentali dopo che la loro verginita' e' stata messa in vendita ai migliori offerenti,alla fine queste ragazze-schiave qualcuno le fa risultare pure colpevole dopo che gli e' stato rubato tutto.

mariluuu barbera Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 16:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Se iniziassimo NOI una rivoluzione al fine di fondare la TERZA Repubblica, vedi come l'immigrazione sparisce.

roob nonsolo 02.11.07 15:27

***********************************

Noi chi???

Rivoluzione???

Ma se siamo circondati da RAMMOLLITI!

Non siamo nemmeno capaci farci rispettare in questo spazio virtuale e pur di non usare il "cestina commenti" siamo (anzi siete) disposti a sopportare lo spamm e la propaganda di pazzi, estremisti , trasformisti e santi!

ahahah!

Se non si è capaci di farci rispettare nemmeno qui come pensi di ottenere rispetto nell'arena vera...

Sono finiti gli eroi stolti che si fanno ammazzare per salvare gli IGNAVI!

CESTINATE RAMMOLLITI!

manuela bellandi Commentatore certificato 02.11.07 15:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è la fogna dell'europa.
Grazie alla nuova razza bastarda dei CATTOCOMUNISTI.
In questi giorni la priorità era la formazione di quel partito di falliti chiamato P.Democratico
Le solite facce, la solita merda.

Ma nelle periferie schifose e degradadte non ci camminano loro, ci cammina la gente, immersa in questi rifiuti di galera che ogni giorno arrivano in Italia.
Ma non durerà a lungo...

Massimo T. 02.11.07 13:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ma è mai possibile che non vi siate ancora resi conto che tutte, ripeto tutte le azioni di questo governo sono a favore delle banche.....???? Ma non vi sieti resi conto che, mentre una volta le famiglie avevano una capacità di risparmio del 35-40 % del loro reddito ora sono dipendenti dalle banche per mutui, debiti, e quant'altro di almeno il 45% del loro reddito. Non vi rendete conto che chi comanda, ormai, in europa, negli usa, ecc. ecc. sono le banche, le quali scelgono i premier ed i governi di ogni paese di ogni paese...????? A chi giovano tutte le regole fatte dal governo mortadella sullo scambio di valuta?????? Alla banche miei cari.......
Siamo ormai alla frutta se non verranno montate ghigliottine in ogni piazza sarà la nostra rovina.
Se non si ritornerà ad una sovranità monetaria rimmarremo SCHIAVI delle banche....ricordatevi dobbiamo ritornare ad una sovranità monetaria, riimpossesarci della banca d'italia ora di proprietà di un pool di banche e di assicurazioni....Le banche ricordate non lavorano più sul risparmio dei lavoratori ma sui debiti dei lavoratori....VI SEMBRA UN BEL FUTURO.......pensateci stanno mangiando tutto, ma proprio tutto.....WWW la rivoluzione francese-wwww gli otto del campanile di s.Marco VE-wwwwi Francesi che hanno avuto il coraggio delle ghigliottine......WWWW

PRESTA NOME 02.11.07 17:12| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
comprendo l'emozione e l'indignazione per quello che é successo, ha impressionato anche me, che vivo all'estero e ho alcuni amici Rumeni, che sono bravissime persone.
Detto questo andare a scomodare l'allargamento dell'Unione Europea solo perché un delinquente, condannato in Romania é venuto a fare il criminale in Italia mi sembra proprio troppo. Anche io ho dei dubbi sull'allargamento, ma non di questo tipo. Il criminale andava allontanato dall'Italia, ma nessuno qui sa mantenere l'ordine, neanche per gli Italiani. Sono sicuro che nessuno pensa che questo assassino potrá avere la pena che merita, perché in Italia non c'é certezza della pena, come si pensa in queste condizioni di mantenere l'ordine? Questi sono i veri motivi, Forse l'EU dovrebbe discutere l'appartenenza dell'Italia, visto che in questo paese i criminali possono andare in Parlamento anzicché marcire in galera.
Non cascare anche tu nel qualunquismo razzista che fa tanto bene alla lega.

nicola morelli Commentatore certificato 02.11.07 21:08| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'argine del tevere era un bel posto dove andare in bicicletta, lo so, io abito e lavoro a Tor di Quinto da 30 anni. Poi Rutelli ci ha mandato i Rom. Abbiamo chiesto controlli ma niente. Sono cominciate le violenze quotidiane, furti, danni, insomma le solite cose da rom. Siamo andati dai vigili, al commissariato di Ponte Milvio, dai Carabinieri... ma niente. Ci rispondevano: "non possiamo fare niente....". Abbiamo insisisto, ci hanno accusato di (testuale) "INGIUSTIFICATO ALLARMISMO". La situazione ha continuato a peggiorare tanto da trasformare tutta la zona in una sorta di terra di nessuno. Molti di noi neanche denunciavano più i continui furti. Finalmente, l'anno scorso, qualcuno ci ha detto: "poeteremo la questione fino al sindaco". Tutto il quartiere o almeno molti di noi, ha sperato. MA... c'è sempre un ma... ma il Sig VELTRONI ci ha risposto: "Roma è una città sicura"..."non esistono elementi che giustifichino interventi...""L'INGIUSTIFICATO ALLARMISMO DANNEGGIA LA CITTA'" .... e ha continuato a trastullarsi con il suo nuovo costoso giocattolo che, mi pare si chiami "la festa del cinema". Nel frattempo la situazione a Roma, sotto gli occhi di tutti, precipitava. Ora ci è scappato il fattaccio e faccia di bronzo Veltroni và in televisione e dice "qusta volta non si può far passare sotto silenzio..." ...Ma allora tutte le altre volte l'ordine di regime era "fate passare sotto silenzio"? Adesso non negano neanche di aver sempre saputo!! E ci voleva il morto?? Insomma in questo paese dobbiamo sperare che qualcuno si faccia ammazzare!! E' questa la logica!?!? Sig Veltroni, la prego, facia una volta tanto un gesto di dignità politica e umana, si dimetta. Il poter stare in pace con se stessi vale molto più di una poltrona di sindaco! Faccia un favore al paese, dimostrando, per la prima volta nella storia, che chi sbaglia paga.
Gianfranco MONCELSI

gianfranco m. Commentatore certificato 03.11.07 18:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Sono moglie di un'appuntato dell'arma. Per motivi di opportunità non dirò il reparto e la città di appartenenza, posso solo confermare quanto detto nella lettera dell'ufficiale. L'organico del reparto dove opera mio marito è ridotto da 16 a 6 operatori. Svolge un compito di primaria importanza per i cittadini, ma ciò è reso quanto mai difficoltoso dagli orari e dalle difficoltà oggettive. Sono anni che la situazione è in lento, ma costante peggioramento. Spero che si possa invertire quanto prima la pericolosa tendenza di mettere le forze dell'ordine nell'impossibilità di operare per poi poterle accusare di non fare abastanza. Tutti i cittadini (comprese le mogli dei servitori dello Stato ) hanno diritto di vivere in città sicure, pulite e a misura d'uomo. Paghiamo le tasse, vogliamo che lo Stato le usi per migliorare le strutture, non per foraggiare i viaggi e i pranzi dei parlamentari.

Emanuela V. Commentatore certificato 03.11.07 08:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

L'informazione in Italia e' criminale, l'uso politico di questi fatti a fine di legittimazione di una classe politica del tutto screditata e' scorretto. Le trombe dell'informazione televisiva e non danno addosso ai romeni, prendendo spunto da diversi eventi criminosi, facendo risaltare le vicende criminali collegate alla nazionalita' romena: l'obiettivo e' chiaro.

1.Cercare un capro espiatorio, colpevole dei mali della nazione, su cui riversare la rabbia della gente, le cui cause sono i tagli allo Stato sociale, i salari bassi, la precarieta', l'incapacita' della nostra classe dirigente.

2. Ridare legittimita' ad una classe politica del tutto screditata a cui affidarsi e che viene cosi' deputata a riportare sicurezza ed ordine.

3. Come ci si puo' difendere dalla criminalita' straniera e non , se in Parlamento e spesso ai vertici della nostra classe dirigente abbiamo personaggi impuniti?

4. Presenza di baracche in tutte le piu' grandi citta' italiane, sembra di essere tornati al dopoguerra: chi ha determinato tali condizioni? Quali i rimedi? Perche' i politici non si occupano di risolvere tali problemi, spesso dovuti ai salari bassi degli abitatori di queste case di cartone, che non consente loro di pagare un affitto ed avere una vita decente.

5. Chi commette un crimine va' arrestato e condannato: ma che valga per tutti dai potenti ai poveracci.

6. L'informazione e' vergognosa, peggio della propaganda delle dittature: diretta alle emozioni, priva di una qualsiasi ragionamento o riflessione che siano, diretta a suscitare razzismo, xenofobia, paura del diverso in una tipica e ben riuscita operazione fascista, nel significato orginario della parola.

W il prossimo V-day.

Luigi Sulpizio 03.11.07 02:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, non è corretta la domanda "chi ha permesso l'ingresso della Romania senza condizioni" infatti ogni Stato che è entrato a far parte dell'UE ha dovuto raggiungere obbiettivi imposti e ai quali non si può eludere...Il problema rumeno è un altro: riguarda un rapporto particolare che intercorre fra i 2 paesi e che rende l'Italia nei confronti della Romania la loro "America" da raggiungere. Infatti come si è potuto sentire in questi giorni, non è vero che i rumeni si comportano così a casa loro, anzi. Le leggi rumene sono più rigide e rispettate delle nostre e forse è proprio questo che spinge centinaia di immigrati dell'Est Europa a dirigersi in Paesi come l'Italia dove la giustizia è lenta e impiega anni per compiere il suo corso.
Io sono uno studente di RELAZIONI INTERNAZIONALI all'Università di Milano. Spero però che tale episodio non venfa manipolato e usato. Oggi altre persone hanno subito la stessa sorte della donna romana, ma non hanno potuto "godere" della stessa solidarietà, ho paura che si tratti di qualcosa che vada al di là, che profuma di razzismo.

Tommaso Perrone
*****

Ti chiedo una conferma, visto che sei uno studente
del ramo:
è vero che la Gran Bretagna e la Spagna hanno posto
una moratoria di due anni (rinnovabili! direbbe il Totò
di Miseria e nobiltà)
alla libera circolazione sul loro territorio per i
cittadini di Romania e Bulgaria?
A me risulta, e se lo hanno fatto credo sia semplicemente
per rispetto verso i loro cittadini.
Rispetto che non hanno avuto i frettolosi firmatarii
dell'allargamento della UE ad est, fatto per sfruttare
la momentanea debolezza della Russia.

E' un fatto che i popoli moderni si muovano in
base al principio dei vasi comunicanti:
se non si mette un filtro, un tappo, debordano.
In Italia è molto diffusa la sindrome della crocerossina,
ma noi non possiamo salvare tutto il mondo; ahimé
esistono miliardi di poveri e noi non possiamo ospitarli.

E. Belcampo

E. Belcampo 03.11.07 02:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

E. Belcampo, ma dove pensi di essere? i tuoi riferimenti sono vecchi di qualche millennio, ora siamo in quella che si direbbe una società civile e democratica, non nel primo secolo dc delle invasioni barbariche.. i barbari di oggi sono quelli che dicono e credono in questo genere di cose...pulizia etnica. credi di essere colto a citare hitler come modello da prendere ad esempio? Quando le sue azioni sono state riconosciute inequivocabilmente come crimine nei confronti dell'umanità? cadere in un facile razzismo è solo sintomo di una grave ignoranza!

elisa b. 03.11.07 00:59
*****

Cara Elisa, i miei riferimenti, come quelli di tutta
la nostra civiltà, sono vecchi di qualche millennio
perché vengono dal mondo ellenico, penso che tu lo
sapessi già...

Sul grado di democrazia della nostra civiltà credo sia lecito avanzare dei dubbi e discuterne.

Il paragone tra la nostra epoca e gli ultimi secoli
dell'Impero Romano d'Occidente, non è certo mio,
esiste una numerosa bibliografia in proposito.
L'analogia maggiore, che dovrebbe darti da pensare,
è come l'arrivo massiccio di popolazioni, sia in
maniera violenta che pacifica, sconvolga il tessuto
sociale su cui si regge uno Stato, un popolo.
A tal proposito ti ricordo anche la triste fine
dei nostri fratelli pellerossa, amerindi o come li
vuoi chiamare.

Non ho mai parlato di pulizia etnica, mi stai confondendo
con qualcun altro.

Da tempo non cito Hitler, quando lo faccio è sempre
in maniera negativa, il razzista, cattolico, Adolf Hitler.

Non sono razzista, gli uomini nascono e dovrebbero
essere, tutti liberi e uguali davanti alla legge.
Sono xenofobo:
Xenofobia= paura dello straniero (viste le dosi massicce...)

Una delle poche cose che la Storia dimostra è che
le migrazioni di massa producono effetti devastanti.
Se conosci qualche caso contrario, ti prego di farmelo
conoscere e arricchirmi.

Saluti
E. Belcampo
paganesimo

E. Belcampo 03.11.07 01:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera a tutti i lettori e a Beppe Grillo che ci ospita.
Scrivo perché sono molto arrabiato: ho trovato scandaloso il modo con cui sono stati trattati dai media e dai politici i fatti di violenza e la conseguente morte della signora Reggiani... francamente mi è venuto (ancora una volta) da vomitare.
Questa la scala, in termini d'importanza, che ho percepito: 1. é successo un fatto grave a Roma; 2 lo ha comesso un cittadino Rumeno 3. la colpa è totalmente dello schieramento politico avversario di chi parla o scrive 4. è stata seviziata e uccisa una donna.
Ecco perché mi viene da vomitare:
1. non ho sentito nessuno che abbia, come prima cosa, inviato un minimo messaggio di cordoglio alla signora Reggiani e alla sua famiglia. Ma anche a tutte le donne che ogni giorno sono vittime di violenza. Questo per me è aberrante: la violenza sulle donne in uno Stato che vorrebbe definirsi "civile" è ancora considerato un fatto secondario. Chi stupra, se gli va male, sconta pochi anni di carcere, molto spesso neanche un giorno. La vittima si trova rovinata per la vita.
2. I politci (di entrambi gli schieramenti) e i media, si sono accorti che qualcosa non va solo in seguito a questo fatto, avvenuto a ROMA. E tutti gli altri? Siamo dunque cittadini di serie B se non viviamo nella Capitale? Scusate, sono di Padova: omicidi, violenze, rapine ed amenità del genere da un po' di tempo sono aumentate esponenzialmente nella mia Regione. Per quanto mi risulta anche nel resto del Paese la situazine è la stessa. mi risultano Cosigli dei Ministri speciali in merito prima di questo delitto.
3. La caccia al Rumeno: da oggi i Rumeni sono sanguinari assasini, malvagi stupratori o crudeli ladri. TUTTI. Ma possibile che non si possa affrontare la questione dell'immigrazione con un po' di buon senso? Possibile che i media possano scagliarsi sul popolo o sulla razza del colpevole di un delitto senza la minima remora? Possibile che non si possano semplicemente applicare le leggi? Mi vergogno.

Bruno Bonomini 03.11.07 00:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste cose non succedono al Sud e in particolare in Sicilia non perche' qui lo Stato sia piu' presente ma perche', mi duole dirlo, la grande criminalita' organizzata -alias mafia- controlla il territorio, e molto meglio dello Stato.

La Verira' 03.11.07 00:13

*****

Triste verità...
Nelle regioni del Sud la legge si rispetta veramente,
legge di mafia o di clan, ma si rispetta,
non sono ammesse trasgressioni.

Dei 5/6 milioni di immigrati presenti in Italia,
solo il 18% si trova nel Meridione, ma non solo
perché si trovi meno lavoro, ma per le difficoltà
che essi incontrano nel potersi inserire; inoltre
queste comunità stanno in riga per paura di un
contropotere che fa' a meno di lentezze, garanzie,
processi, indagini, impunità...

Molto triste che lo Stato abdichi in questo modo,
che la sicurezza venga affidata a uno Stato nello
Stato.

Curioso poi che in futuro, visti i numeri progressivi
dell'immigrazione, per trovare dei veri italiani
bisognerà cercarli nel Sud, visto che le popolazioni
del Centro-Nord paiono rassegnate ad accettare questa
invasione, né si potrebbe chiamare in altro modo
l'arrivo di milioni di individui nell'arco di tempo
di 10 anni appena.

E. Belcampo
paganesimo

E. Belcampo 03.11.07 00:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Cosa posso fare per garantire un futuro decente a mia figlia che ha otto anni?
- alle medie dovrà fare i conti con il bullismo
- alle superiori dovrà fare i conti con la droga
- all'università dovrà fare i conti con i raccomandati
- dopo l'iter scolastico dovrà fare i conti con la disoccupazione o, se le andrà bene, con il lavoro precario
- dovrà fare i conti con le banche per l'auto, la casa, i mobili ecc.
- avrà paura ad uscire da sola
- pregherà di non aver bisogno della sanità
- chissà quando andrà in pensione

Speriamo si faccia suora o entri in politica altrimenti mi rinfaccerà tutta la vita di averla messa al mondo

Andrea C. Commentatore certificato 02.11.07 22:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho un domande e riflessioni, forse teoriche.
Come mai tutte le "personalita'" hanno la scorta? questo mi fa pensare che non si sentano sicuri piu che dimostrare la loro "il loro altissimo livello sociale". non c'e' benzina per le macchine di servizio della polizia.. ma per le audi superaccessoriate... per le Alfa 166 3.0 V6... la benzina c'e'.... e ci sono anche i soldi per tenerle sempre a lucido.. per i voli di stato della famiglia Mastella la benzina c'e'.. e anche i soldi..
Come mai loro si devono sentire sicuri e noi no? L'articolo 3 della Costituzione non dice che siamo tutti uguali? allora perche' loro sono agevolati e noi comuni cittadini di classe B siamo condannati a rischiare e vivere il rischio?
Non capisco! voi?

Riccardo de Marchi 02.11.07 21:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SALUTATEMI GRILLO,DEAGLIO,SANTORO,DI PIETRO e Mr TRAVAGLIO,l'autore de “L’ODORE DEI SOLDI”,quelli che ha fatto lui vendendo il suo LIBRO di BALLE SPAZIALI a MILIONI DI COJONS come voi.

Sicuramente lo voterò se scenderà in campo!


P.rof jsM,quello che non perdona e che ne sa più lunga degli altri...


Dai retta a me.... leggi bene le senteze... leggi, leggi........

fernand denni Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 19:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

1) Intanto un GRAZIE sincero al signor Ennio Di Francesco: fossero tutti i CC e le forze dell'ordine ragionevoli e pacati come lui, avremmo risolto metà dei nostri problemi

2) assolutamente d'accordo con la prima domanda: CHI DOVEVA SEGUIRE I NEGOZIATI per l'allargamento alla Romania (e/o paesi nelle stessi condizioni economiche e/o sociali)? condivido il desiderio di europeismo, ma non tutti i paesi che la geografia ha posto nei confini europei sono uguali
farne degli "uguali" subito a tutti i costi è una forzatura, ogni cosa anche il voler/dover far parte della stessa compagine politico e/o economica richiede dei tempi

3) quoto: CHI dove illuminare la Stazione Tor di Quinto?

4) perché una DONNA deve aver paura di camminare sola la sera????????? non solo a Tor di Quinto e non solo dopo l'arrivo dei rumeni........

5) la SCENEGGIATA Gianfranco FINI con AN alla stazione se la poteva risparmiare: è romano, vive a Roma, è stato candidato a sindaco di Roma e Alemanno preme perché Veltroni si dimetta..
Tor di Quinto per loro è una novità?
beh certo sicuramente lorsignori frequentano altri quartieri..


Paola Bassi Commentatore certificato 02.11.07 18:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ECCO LA FOGNA DI CITTA' IN CUI HANNO TRASFORMATO ROMA, GLI STRANIERI E GLI SBANDATI DORMONO PERSINO SOPRA LE MURA ANTICHE DELLA CITTA'

San Lorenzo, crollano 15 metri di Mura Aureliane

ROMA (1 novembre) - Una porzione di Mura Aureliane, lunga una quindicina di metri è crollata in serata nel quartiere San Lorenzo, nei pressi di piazza Sisto Quinto, vicino alla sede della Caritas. Sul posto sono intervenute squadre dei vigili del fuoco, che hanno trovato tra le macerie anche alcune brande e coperte.

mario rossi 02.11.07 15:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

valentina bove v.bove@email.it quando ieri i vari tg e le varie trasmissioni di informazione hanno mostrato le immagini di assoluto degrado in cui versa la "stazione" di tor di quinto, pensavo, tutta l'italia deve conoscere il vero volto di roma, da nord a sud tutti devono sapere. altro che festa del cinema, altro che notte bianca! tor di quinto non è l'estrema periferia, tor di quinto è zona di circoli canottieri, circoli di tennis esclusivi!! ma in realtà tutta roma è un porcaio. dal centro storico alla periferia che sconfina nella vera e propria campagna, tutto è in stato di abbandono, tutto è lerciume, tutto è degrado e paura. come già scrissi in un'altra occasione, vi sono zone della "CAPITALE" dove il tempo non sembra essere passato, sembra di stare ancora negli anni cinquanta, con la non piccola differenza che almeno allora i rumeni non c'erano ma forse c'era più umanità. chi ha ucciso giovanna? solo il rumeno di turno? ad uccidere è stata roma, quelli che ancora la definiscono la città più bella ed accogliente del mondo, troppo accogliente, quelli che pensano che qui non abbiamo altro da fare se non scegliere il modo in cui divertirci. eh si, noi siamo festaioli, noi c'abbiamo un sindaco che ci protegge e ci fa sollazzare!!! e quando ci saranno i funerali di giovanna, prepariamoci a rivederli tutti, i politici, con le loro facce contrite da un dolore falso, ma tutti in prima fila: veltroni, che c'ha la testa al pd, la sua pletora di inutili assessori, e alemanno che dovrebbe fare il capo dell'opposizione e invece s'è fatto anestetizzare pure lui. povera giovanna, con suo marito doveva traslocare a la spezia fra pochi giorni, non ha fatto in tempo a salvarsi da roma!!!

valentina . Commentatore certificato 02.11.07 14:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

CONTROPOETA scrive:
2 Novembre 2007 alle 10:33
MOBILITAZIONE CONTINUA

Se dagli orribili avvenimenti di Tor di Quinto non scaturirà una vera e propria rivoluzione nella maniera di regolamentare l’immigrazione e l’ordine pubblico nel Paese, tali avvenimenti saranno da considerarsi il “punto di non ritorno” nella storia d’Italia
Se gli italiani non reagiranno con estrema durezza e unità a un’offesa che colpisce i sentimenti e l’onore della Nazione, se le parole dei politicanti avranno ancora una volta il sopravvento sulla stessa naturale reazione della nostra gente, l’ Italia sarà destinata a un futuro di decadenza e morte.
Forza Nuova soffia sul fuoco di rabbia che sale dai quartieri romani e delle borgate stanche di vedersi umiliate da politiche suicide e antiitaliane.
Forza Nuova si appella alle famiglie borghesi romane che non avrebbero mai più pensato di scendere in piazza se non forse un giorno per difendere i propri figli e le proprie famiglie . E’ tempo di scendere in piazza: c’è un nemico spietato alle porte!.
Forza Nuova si appella a tutti i romani che nella loro vita hanno sbarcato il lunario con difficoltà ma dignità, vivendo in quartieri difficili e case umili, ma mai compromettendo sul proprio onore. E’ tempo di scendere in piazza, c’è un nemico da battere.
Forza Nuova si appella a quei non più giovani che furono determinanti, negli anni ’70, per fermare il fiume in piena di un comunismo violento e dilagante. E’ tempo di tornare in piazza, c’è un nuovo nemico da battere.
ROMANI IN PIEDI !
Roberto Fiore

Forza Nuova, chiama alla mobilitazione tutti i Romani per:
Domenica 4 novembre ore 18.00 a Ponte Milvio
Sabato 10 novembre. Presidi e fiaccolate nei quartieri popolari ( i dati saranno resi noti su questo sito). “Fuori i rom da Roma

PRINCIPE NERO 02.11.07 12:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Basta. Non se ne può più. Oramai non si è più liberi di uscire neanche di casa a prendere un gelato con la famiglia che ti ritrovi in mezzo alla feccia dell'umanità. Tutto lo schifo del pianeta lo stanno facendo entrare i nostri politici del cazzo. Basta questo finto buonismo. Basta italiani brava gente. Già bastano i nostri di delinquenti senza doverne importare altri. Arrivano sulle nostre coste? Bene li facciamo riposare, li curiamo e poi li rimandiamo da dove arrivano. Dove la mettiamo tutta sta gente? E' inutile che continuano a dire che servono per mandare avanti l'economia italiana. Servono per mandare avanti quei balordi che preferisco pagare due soldi uno straniero, anzichè dare il giusto ad un italiano. Basta vedere balordi di tutte le razze nelle stazioni delle nostre città a fare i loro porci comodi, dai furti ai bisogni corporali sui marciapiedi in mezzo alle famiglie. Basta vedere le nostre piazze imbrattate di bottiglie di birra e immondizie dai soliti ubriaconi di gruppo stranieri. Basta sentirmi dare del razzista quando faccio notare a questi signori che ci sono delle regole da rispettare qua da noi. Mi sono rotto i coglioni di sentirmi straniero in casa mia. Di venir messo in secondo piano dalle nostre istituzioni. In italia oramai viene prima lo straniero, poi se avanza qualcosa lo si può dare ai padroni di casa. Basta con sti cazzoni di politicanti che prima danno l'indulto e poi parlano della certezza della pena (teste di cazzo). Vorrei vederli senza scorta per le nostre città se non si cagano sotto ad ogni angolo. Basta sentir parlare solo di caduta del governo e di elezioni anticipate (secondo voi cambia qualcosa?), perchè dovrebbe cadere un governo se non c'è un governo reale in Italia. E'un governo questo? Chi mette a repentaglio le vite dei propri cittadini facendo dei tagli sulla sicurezza pur di non fare dei tagli al loro stipendio ed ai loro privilegi merita di governare? Sono delle merde.

Un commosso addio alla signora Giovanna

Luigi D. 02.11.07 23:32| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI NON CADETE NELLA TRAPPOLA DELLA PAURA
DI SOLITO LE CAMPAGNE MEDIATICHE CHE ALIMENTANO LA PAURA SERVONO A DISTOGLIERE L'ATTENZIONE DA ALTRE COSE
OCCHIO A NON FARCI FOTTERE DAI LORO GIOCHETTI

biaje jota 02.11.07 20:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mega campo nomadi a Sud di Roma:

Tratto da Il Pontino Nuovo:
“Vi è il fondato rischio che il campo nomadi di Castel Romano (RM) da provvisorio, non solo diventi definitivo ma anche che si ingrandisca tanto da diventare il più grande campo Rom europeo”. A lanciare questo allarme è il consigliere regionale on. Luigi Celori a cui abbiamo chiesto da dove nasca questa sua preoccupazione. “Attualmente - ci ha risposto Celori - il campo è posizionato contravvenendo ad ogni più elementare direttiva su tre ettari ma vi è già una delibera di intenti da parte del Comune di Roma per acquistare ulteriori venti ettari intorno, quindi hanno intenzione di aumentare a dismisura l’attuale campo”.
- Ma non era un insediamento provvisorio, anche perché collocato in una area protetta?
“Questo insediamento è frutto di un accordo tra il Sindaco di Roma e il Prefetto i quali con la scusa dell’ordine pubblico hanno fatto in modo che in una area naturale protetta si potesse installare, con la scusa della provvisorietà, un campo Rom con tanti container dotati di ogni servizio che presuppongono residenze stabili.


Ecco quello che fa Veltroni a Roma...
l'articolo completo lo trovate:
http://www.ilpontino.it/nuovo/articoli/pomezia/rom_si_applichi_la_legge_00010343.php


E poi Walter "testa di calamaro" Veltroni va ai giornali a dire che non vuole i nomadi.
Veltroni... aff.......

Non fatevi prendere in giro alle elezioni, sono tutti della casta, Veltroni il primo.

Ilo Vergani 02.11.07 17:41| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

L'UNICA COSA DI CUI HANNO PAURA I NOSTRI POLITCI E' DI ESSERE SPUTTANATI NEI PROGRAMMI TELEVISIVI DI LARGA DIFFUSINE E DI PERDERE CONSENSO.

ALLORA E SOLO ALLORA PROVANO E DICO PROVANO A FARE QUALCOSA.

SICCOME L'INFORMAZIONE E'IN MANO A LORO BENE O MALE NORMALMENTE QUESTO NON ACCADE.

W IL V-DAY PER L'INFORMAZIONE

VIA I POLITICI DALLA RAI. DISTRUGGIAMO IL DUOPOLIO TELEVISIVO RAI-MEDIASET.

Gigi Rozzi (gigi rozzi) Commentatore certificato 02.11.07 14:52| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

per un istante vi chiedo di uscire dal circolo vizioso dei politici "è colpa mia.. è colpa sua..io non c'entro, è lui che è brutto e cattivo".
Lasciamo a loro questi scarica barile, dato che il perdurare di questa situazione è dovuto a tutti i governi che si sono succeduti negli anni (durante il governo Berlusconi non mi sembra che i rumeni non siano entrati illegalmente in Italia, siamo sinceri!)...
Le questioni qui sono le presenti:
- in Italia non esiste LA CERTEZZA DELLA PENA.Per un reato così efferato, sia esso compiuto da connazionali o da stranieri, va PUNITO!!! e il colpevole deve stare dentro la gattabuia per tutto il tempo necessario, senza indulto nè sconti, nè buona condotta
- chi non ha i mezzi per vivere dignitosamente ovvero un lavoro onesto SE NE TORNI A CASA SUA!
- coloro che entrano in Italia in modo clandestino vengano riaccompagnati in giornata al loro paese di origine e le spese per il trasporto accollate al paese di origine, così vediamo se la piantano.
Ma tutto ciò non accadrà mai anche in considerazione del fatto che sono stati stipulati accordi tra l'Italia e la UE che comportano un rimborso economico per ogni immigrato rumeno che ci accolleremo sul groppone.

Ketty D. Commentatore certificato 02.11.07 12:54| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che Paese cialtrone l'Italia che ipocritamente si accorge dell'esistenza di un evidente problema soltanto quando succede qualcosa di tragico. Ma chi ha deciso di aprire indiscriminatamente le frontiere con la Romania senza porre dei vincoli come tutti gli altri Stati dell'Unione Europea (che giustamente ci considerano per quello che siamo, cioè dei cialtroni). Come ha fatto la Romania ad entrare in Europa malgrado l'esistenza di rigidissimi criteri? E soprattutto chi ha deciso per me e per altri italiani l'allargamento dell'Unione Europea alla Romania, alla Bulgaria ecc. ecc.? Perchè i nostri politici prendono decisioni arbitrarie senza consultare prima il popolo? Perchè non fare un referendum su decisioni così delicate? Perchè almeno non indicano chiaramente nel loro programma la volontà di aderire all'allargamento indiscriminato dell'Unione Europea? Perchè nelle nostre città anzichè sentirci a casa nostra siamo soggiogati dalla asfissiante presenza di immigrati? Cosa c'entra il razzismo con il legittimo diritto di pretendere sicurezza e rispetto delle regole? Perchè dobbiamo accettare la presenza di gente che non ha i soldi per mantenersi e logicamente deve delinquere? Perchè nessuno si chiede come mai i governi di questi stati non fanno nulla, anzi implicitamente agevolano l'esodo verso l'Italia?
Quanti giorni durerà questa ondata di indignazione per poi tornare nella triste e pericolosa quotidianità fino al prossimo efferato delitto? Un grande abbraccio al marito della povera signora uccisa dal barbaro romeno.

Via Romeni Albanesi 02.11.07 14:28| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

I Parlamentari Senatori e Deputati sono più di mille.Considerando anche gli altri delle passate legislature di almeno gli ultimi 10 anni possiamo dire che sono almeno il doppio.Vorrei che qualcuno mi facesse il nome del parlamentare o suo familiare che ha subito rapine scippi o altro tipo di violenza. Loro sono immuni.Per questo motivo se ne FREGANO dell'incolumità di tutti gli altri cittadini.

Francesco Brignola Commentatore certificato 02.11.07 14:14| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Saluti dalla "razzista" Australia dove gli immigrati vengono scelti in base a duri criteri... forse per questo non ci sono campi rom lavavetri ad ogni semaforo e non viene stuprata una donna ogni ora. Purtroppo in italia chiunque proponesse una cosa del genere verrebbe tacciato di razzismo e fascismo.. beh tenetevi la merda allora
saluti

Fabrizio Appolo 03.11.07 01:10| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti Grillo: con questo post non hai fatto altro che incrementare l'odio razziale che è già ben più che strisciante da qualche tempo... è triste vedere che il "paladino dell'informazione" si uniformi alla mediocrità reazionaria dei mass-media che tanto critichi!! Il prossimo V-Day hai annunciato che sarà contro il giornalismo che non ti piace... e allora permettici di anticipare il 25 aprile 2008 e dirti... ma Vaffa...!!

Enrico Heffler e Sara Dante 02.11.07 21:56| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

-------------------------------------------------
BRAVI, A TUTTI COLORO CHE SOFFIANO SUL FUOCO DELLO SCONTRO SOCIALE...

A Roma si registra un grave episodio di xenofobia ai danni di un gruppo di romeni nella zona di Tor Bella Monaca.

Una vera e propria "spedizione punitiva" quella compiuta in serata da circa dieci persone che, con il volto coperto da caschi o passamontagna, hanno aggredito a bastonate quattro romeni nel parcheggio del centro commerciale Lidl di via Casilina. Tre degli stranieri sono rimasti feriti, uno di essi è in condizioni più gravi.

I feriti sono stati trasportati e ricoverati negli ospedali di Tor Vergata e Frascati, una cittadina dei Castelli Romani, a pochi chilometri dalla capitale. I carabinieri hanno avviato le ricerche del gruppo di aggressori, piombati all'improvviso nel parcheggio del centro commerciale, luogo di ritrovo abituale di cittadini romeni.

--------------------------------------------
ANCHE QUESTO E' UN REATO. PERO' STI INFAMI CHE HANNO COMPIUTO QUESTO EROICO ITALICO GESTO NON POSSIAMO NEMMENO CACCIARLI COME FACCIAMO CON I ROM. CI TOCCHERA' PURE TENERCELI E TENERCELI NELLE STRADE PERCHE' FIGURATI SE SCOPRIRANNO MAI CHI E' STATO...

...FIGURIAMOCI, NON HANNO VOLUTO SCOPRIRE CHI E' STATO NEMMENO QUESTA ESTATE AL CONCERTO DI VILLA ADA...


Alfredo Motta 02.11.07 21:44| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,
faccio parte del comitato di un quartiere della periferia di Roma, dove il problema sicurezza è all'ordine del giorno.
Mi fà rabbia sentire il nostro Presidente del Consiglio è vicino alla famiglia di Giovanna, non rendendosi conto che questa ennesima vittima, la voluta, in parte, anche Lui.
Da quanto tempo si parla dell'emergenza sicurezza, dell'immigrazione clandestina, senza prendere seri provvedimenti.
Bisogna aspettare il morto, per riaprire il dibattito?
Che fine hanno fatto gli incontri del Ministro degli interni con le maggiore cariche delle principali città d'Italia per "i patti città sicure"?
chiacchiere...solo chiacchiere!
e dopo ci meravigliamo che alcuni ns. cittadini fanno i "giustizieri"?
ed infine, anche se capisco che ci sono stati dei tagli alle forze dell'ordine, sia di fondi che di personale (con pensionamenti anticipati), perchè, nei momenti di emergenza, come ieri, si vedono in giro?
Perchè, gli altri giorni NO?
E magari, se vai al bar, li vedi fare colazione, ma se chiedi la presenza degli organi di Polizia, almeno per quei pochi minuti, prima di entrare ed uscire da scuola, ti rispondono che non hanno personale.
Ed allora, concludendo e rispettando il lavoro di quest'ultimi, non "culliamoci" sull'operato dei ns. politici che, come detto, sono tutte chiacchiere e solo chiacchiere, ma USIAMO UN PO' DI BUON SENSO. RESPONSABILIZIAMOCI. NON ASPETTIAMO CHE LE DISGRAZIE CI COLPISCANO DIRETTAMENTE.
Cordiali saluti
Giuseppe Imbesi

Giuseppe Imbesi 03.11.07 11:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo arrivati in un punto di non ritorno l'unica cosa da fare secondo un mio minimo parere non al razzismo ma in questi casi ci vuole una rivolta contro la politica sempre di più non fanno i nostri interessi ma i loro si parla di pacchetto di sicurezza ma dove sarà mai , oggi come oggi se trovi un ladro in casa non puoi far nulla se lo chiudi in casa lo stesso di denuncia per sequestro di persona fatto già successo in passato ne hanno parlato i giornali , se lo picchi di denuncia se lui ti spara non gli fanno niente al contrario a te ti arrestano l'unica cosa da fare se trovi un latro in casa e ucciderlo metterlo in un sacco e fallo sparire solo cosi si può avere giustizia anche perche oramai tutti i furti che vi sono negli appartamenti leggendo alcune statistice su internet sono RUMENI , ALBANESI , e chi + ne a ne metta solo la mafia il che se ne dici ti faceva dormire al sicuro . Considerando che oramai neanche la mafia di una volta esiste l'unica mafia , o camorra il che si puo dire e la POLITICA la miafia DEI CORROTTI E DI COLORO CHE FANNO I PROPI INTERESSI NON PENSANDO AL POPOLO ALLE SICUREZZA DELLO STESSO ED ARRICCHIRSI CON I NOSTRI SOLDI SE NON FOSSE COSI NON SAREMMO LO STATO PIù TASSATO AL MONDO . SPERO CHE QUALCUNO FACCI QUALCOSA IO NON SO CHE FARE AIUTATECI AIUTACI TU! L 'itlalia DEVE RITORNARE DEGLI ITALIANI NON DEGLI STRANIERI E POLITICI CORROTTI.

Sebastiano Violante Commentatore certificato 03.11.07 08:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

la questione rumena o altro tipo d'immigrazione comunitaria e non, è stata affrotata negli ultimi anni in modo morbida, senza una vera strategia.
è mportante aprire le porte delle frontiere a tutte le persone che chiedono di entrare, dare loro il massimo dell'ospitalità ed incentivarli ad autodeterminarsi e crearsi un futuro migliore di quello che si sono lasciati nei loro paesi di provenienza.
ma occorre anche che il paese Ospitante, ogi il ns. paese e domani altri paesi, possono esercitare sull'immigrato i diritti statuali, non è che l'immigrato o lo stesso Italiano possono fare ciò che vogliono. occorre DIRITTO e DOVERE, questo concetto non è ne di destra ne di sinistra, ma appartiene ai paese che vogliono esercitare il ruolo di civiltà.
Caro Grillo e Grillini, è importante che non facciamo e non fai e non fate i radicalshic di sinistra, bisogna guardare negli occhi la realtà e non vivere di utopia, tanto un giorno qualcuno soleverà le sorti della nostra Nazione.
Fuori tutti gli immigrati che non lavorano e rompono i coglioni, Chiaro ? perchè i bambini cercano l'elemosina sotto lo sguardo delle forze dell'ordine senza che gli stessi si domandino chi è il padre o la madre di quel bambino? e dai diciamo la verità non siamo ipocriti, quanto abusivismo c'è e di ogni genere in Italia, allora PRODI, PRODINI e PRODONI iniziate a fare ripulist visto che non ci sono riusciti i vari FINI,BOSSI,Berlusconi,ROTONDI, ecc.e cc. FATE QUESTO E' VEDETE CHE IL POPOLO ITALINO VI APPREZZERA' .
vedete lo scandalo dei costi della politica ha fatto si che oramai ci avevamo fatto il "CALLO" e nessuno ci faceva caso, cosi anche per gli abusi quotidiani se non si interviene, osserviamo con i ns. occhi gli abusi, non li segnaliamo o se li segnaliamo nessuno interviene, e cosi gli abusivi di ogni genere INGRASSANO .
BASTA !!!!!!!

salvatore u calabrese 03.11.07 08:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro prooff. J cazz 1 mill

Cosi non ci siamo. Ma come? Lei! vuole andare a trovare la Sig. Bellandini .Lei di persona, col

pannolone e tutto? Lei mi sbaglia sempre mira proof .

Lei mi si umilia proof. J cazz 1 mill.Ma come un uomo come lei che ha bisogno di scomodarsi fino

a Lucca per farsi una sana scopata (ma perche la sua gentile Mamma è indisposta?) Oggi ha proprio

esagerato col DEMIN se lo faccia dire (da domani mezzo bicchiere, me lo promette?) Sa, anch’io

ho visto la foto, e se lo faccia dire ,lei è un gran bell’ometto , anche il Buon Farina la pensa come

me sa? A proposito ma che fine ha fatto, ne sa niente lei ? (guardi un po’ in camera della Mamma?)

C’è?.... no?.... Bo?.Senta caro proff j cazz 1 mill, io la stimo, lei lo sa, e non la censurerei mai e poi

mai, anche questo lo sa, almeno su questa terra. Ma mi prometta una cosa .Se veramente deve

incomodarsi ad andare a trovare qualcuno ,venga a trovare me, la prego e porti anche il Buon Farina

e magari porti anche la Mamma che quella povera donna non esce mai!!!!! La saluto vecchio

ubriacone.

YOUR FOREVER ,MEZZAPIOTTA

ugolini massimo 03.11.07 01:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ai forcaioli vari:
la storia insegna che siete solo un manica di str..zi che se lo prende in quel posto da decenni (o secoli? dipende dai motivi) e reagisce alla frustrazione (più che legittima, per carità, perchè alla lunga ci si inca..a di prenderlo in quel posto) riversando un odio INDOTTO verso la vittima scelta da chi pensa al posto vostro.
bollite pure di rabbia e xenofobia, perchè il momento è giunto e l'ha detto la tv. basta che non pensiate di aver avuto un'idea de profundis, perchè non è così.
buona notte.


Valentina Ruz

*****
Sono un forcaiolo, nel senso che vorrei una giustizia
giacobina contro tutti, dagli stupratori ai Callisti
Tanzi...

Essendo uno studioso di Storia, vorrei capire bene
cosa intendi dire che la storia insegna, a quali fatti
specifici ti riferisci?

Che i media stiano speculando sul fattaccio di Roma
è ovvio, ma non lo fanno per razzismo, ma per semplice
speculazione: questi accadimenti fanno ascolto e
vendite...
Per il resto, la popolazione italiana, nella sua
maggioranza, non aveva bisogno di sentirselo dire
dalla tv (che di buonismo sull'immigrazione ne fa' parecchio), perché la massiccia ondata migratoria
subita dall'Italia ha creato un fatto chiaro, semplice,
percepibile da tutti:
il peggioramento della qualità di vita.

Saluti

E. Belcampo
paganesimo

E. Belcampo 03.11.07 00:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Basta!!Non ce la facciamo più, dobbiamo andare tutti quanti sotto al Parlamento e lo dobbiamo scuotere, assediare finchè non faranno rispettare le leggi!
Ma kiediamo tanto?
Giustizia, certezza della pena, devono fare le leggi ke vogliamo noi, nn quelle ke vogliono loro i nostri dipendentucci
Via gli extracomunitari nn regolari a calci nel culo.
Galera, ma quella vera e bastonate per ki sbaglia.
Altro ke indulto mio caro "Mastellino pane e vino", a lavorare, i detenuti devono lavorare per poter mangiare in galera, nn ho voglia di pagare le tasse per dar da mangiare a ki ha FATTO DEL MALE.
E poi proporrei di radunare tt quelle persone ke hanno sofferto tantissimo per la perdita dei loro cari i quali aguzzini ora sono liberi e portarli tt sotto casa del Mastella, ke le guardi negli okki queste persone il Ceppalonese;
magari tt sotto casa a Roma, si, quella ke ha comprato con un pugno di €, mentre noi poveri cretini compriamo buki a 200000-300000€
TUTTI SOTTO AL PARLAMENTO!!!

Giuseppe Filosa 03.11.07 00:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

POSTATO DA OTELLO FRANCHI NE BLOG DI DI PIETRO


Per farvi capire come funziona la giustizia in Italia vi riporto un post letto in un famoso forum.

Cari amici del web piacere sono luca scrivo dalla Prov di Milano, sono un ex utente RMDC++ - ex emule - ex winmx - ex altri, due righe per dirvi che dal 2 di apr u.s. lo scrivente è stato oggetto di decreto di perquisizione della mia abitazione e relative pertinenze ove la gdf è venuta a portar via il mio pc i miei supporti esterni perlopiu' film per mia figlia quindi cartoni.
Sono stato deferito a piede libero all'A.G. per i reati previsti dalla legge 22.04.1941 n 633 art 171 comma 1 lettera a per quanto riguarda il penale.


La cosa piu' brutta e il lato amministrativo poichè domani 12 ott 2007 la gdf mi notificherà la sanzione amministrativa di Voglio premettere che si avevo molti file no pedo no porno neanche a dirlo, tutti film a cartoni - prog. , pero' con una cifra del genere e uccidere una famiglia, la mia.


Non mi vergogno nel dirlo sono un appartenente alle forze dell'ordine e non nascondo che l'uso del p2p lo facciano tutti ma tutti, io sono forse uno sfigato anche perche' la finanza ai marocchi che lo fanno per lucro non gli fanno nulla, giustamente e piu' facile andare a casa di un italiano regolare e fargli molto male.
Adesso dovro' aspettare la decisione del prefetto che a sua discrezione puo rovinarmi o rovinarmi meno.
Scusate lo sfogo, e nella speranza di trovare amici che condividano quanto da me raccontanto vi saluto.
Spero di avervi dato un aiuto.
Se aveste bisogno di info fatevi sentire, per me e solo uno sfogo e mi fa bene
Luca

A questo gli chiedono 4 milioni 672,492 euro di multa mentre chi ammazza dei ragazzi perchè era ubriaco lo mettono agli arresti domiciliari in un residence.

Giovanni M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.07 00:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Queste cose non succedono al Sud e in particolare in Sicilia non perche' qui lo Stato sia piu' presente ma perche', mi duole dirlo, la grande criminalita' organizzata -alias mafia- controlla il territorio, e molto meglio dello Stato.

La Verira' 03.11.07 00:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione


"Noi romeni sappiamo che nel vostro Paese non si va mai in galera"
[ http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=217554 ]
«In Romania si ha l'immagine dell'Italia come di un Paese dove si può
infrangere impunemente la legge, senza finire in galera, senza pagare in
alcun modo. Da noi non è così. Ecco perché tanti delinquenti vengono qui».
Signor Dumitru Ilinca, lei è responsabile per la comunità romena del Partito
immigrati, ci spiega come si è formata quest'immagine?
«Nel mondo criminale c'è un passaparola e il vostro Paese viene considerato
quello dove tutto è permesso. Si sa che, anche se la polizia ti prende, poi
in un modo o nell'altra riesci a uscire dal carcere. Pure l'indulto ha dato
un messaggio sbagliato ai delinquenti. Come dire: "Venite, venite, tanto la
farete franca"».
Invece, in Romania, è tutto diverso?
«Certo. La legge viene rispettata. Se qualcuno la calpesta i poliziotti lo
mettono in galera e non c'è nessun giudice che ha fretta di farlo uscire.
Così, si ha paura di sbagliare. Qui da voi, questa paura non c'è».
Insomma, le nostre leggi non sono abbastanza severe e non c'è certezza della
pena. Ma adesso c'è il nuovo decreto sulle espulsioni.
«Non basta, l'importante è punire chi sbaglia. Nella vostra classe politica
c'è un buonismo, un permissivismo esagerati. Vedo questo signore, il
segretario del Pd, che si lamenta come un bambino debole. Ma come? Non è
nella maggioranza nel governo e nel Parlamento? Perché questa maggioranza di
centrosinistra non fa una legge diversa, perché non fa il suo dovere?».
Veltroni accusa il governo romeno di favorire l'esodo di migliaia di
delinquenti. E chiede all'Europa di intervenire.
«Sbaglia. Sposta le responsabilità. La verità è che in altri Paesi, come la
Germania, l'Austria, l'Ungheria, i delinquenti romeni non ci vanno perché
sanno che lì ci sono pene severe. Se qualcuno tra di loro chiede: "Dove
conviene andare?", tanti gli rispondono: "In Italia, là si può rubare"

Marco Falconi 02.11.07 22:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

"LA FORZA GENERATA DALLA NON - VIOLENZA E' INFINITAMENTE MAGGIORE DELLA FORZA DI TUTTE LE ARMI INVENTATE DALL'INGEGNO UMANO... "

GANDHI....QUELLO VERO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

gandhi gandhi 02.11.07 22:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro proff j cazz 1 mill.

Salve!!!! La vedo sveglio e combattivo, come sempre d’altronde.
Ho visto che si è fatto un'altra bella giornatina di Bloghino è!!!!,lavorare niente è!!!!
Scusi il ritardo ,ma io invece ,oggi ho avuto una giornata un po’ impegnativa. Mi sono perso qualcosa? E il Buon Farina ? avete fatto pace? Di cosa avete vaniloquiato oggi? E l’invidioso (il Beppe ) a pubblicato sti bilanci? Cazzo Proooff J cazz 1 mill quanto mi siete mancati , qui fuori
è una guerra sa? Altro che chiappe al vento, qui come ti distrai ti inculano.No non le dico dov’è “qui fuori” non insista senno mi si distrae .
Cazzo prof non vedo l’ora di incontrarla al prossimo V-DAY!! Davvero viene con il suo E-BOOK?
Portero’ un pensierino anche per lui .Cosa mangia?
Adesso la saluto caro prooff. J cazz 1 mill . Sa mia moglie …..
Le dispiace se al prossimo V-DAY vengo direttamente senza i pantaloni? Mi faccia sapere.

YOUR FOREVER , MEZZAPIOTTA .

ugolini massimo 02.11.07 20:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ricordiamoci che l'italia è il paese di 'nessuno tocchi caino'. Detto questo, detto tutto.

ennio de rossi 02.11.07 20:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ripeto quanto postato ieri:
Il pacchetto sicurezza e' una stronzata megagalattica!
Un salvagente di facciata per aumentare i consensi mediatici, ma nella sostanza, provvedimenti sterili che non trovano supporto, o conforto nella quotidianita'!
Quanto sopra esposto, nel post, e' significativo, senza bisogno d'aggiungere altro.

La morte di una persona innocente, merita, comunque e sempre, rispetto e solidarieta', non per questo la fiera dell'orrore mediatica ad essa collegata merita una riflessione con conseguente sdegno e indignazione:
I protagonisti e organizzatori dei disagi sociali, sia di maggioranza che di opposizione che fanno a scaricabarile, seguendo una consolidata prassi di stampo politico-mafioso. Stanno da alcuni giorni OFFENDENDO la memoria di centinaia di altrettante vittime innocenti, costrette all'anonimato mediatico, la cui unica COLPA e' quella di non essere imparentate con un rappresentante dello stato!

Se, per arrivare ad avere giustizia e legalita', bisogna che "tocchino" le sfere istituzionali...allora...per accelerare il tutto, auguro a VOI, qualsiasi tipo di disgrazia che sia foriera di benefici alla collettivita'!...Delegando al potere divino, e non alla giustizia italiana la giusta pena, a me comminata per avervi augurato tale sorte!

Sbagliate di nuovo quando accusate gli altri di essere L'ANTIPOLITICA.
Semplicemente, perche':
NON ESISTE POLITICA IN ITALIA!
Esiste la mafia dello stato...e chi, ad essa si oppone!...
E le "etichette" sono da voi dispensate, in quanto avete il mandato elettorale.

antonio ciardi Commentatore certificato 02.11.07 20:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sono di Milano al 100 per cento, uno di quello che si potrebbe chiamare padano.

Se voi andaste al nord, tipo Varese o Como,oppure nelle valli bergamasche vi imbattereste in una " popolazione " di gente chiusa, con un cervello rimasto indietro di almeno venti anni, quasi tutti evasori fiscali, e sperate che l' auto non vi si fermi perchè nessuno vi aiuterebbe.
Però hanno una bella cosa : le donne sono quasi tutte zoccole.

W la donna padana, tutta tana.

uno due tre Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 19:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra che gli ultimi due post di Grillo,siano in qualche modo collegati;vale a dire che l'ultimo,è la conferma delle dichiarazioni fatte da Fava nella sua intervista rilasciata a Biagi.Se la mafia ,ha preso con il passare degli anni sempre più possesso delle istituzioni politiche e finanziarie,in questo aiutata certamente anche dalle alte autorità ecclesiastiche,che in questa ascesa hanno molto da guadagnare visti i privilegi che gli vengono elargiti dai politicanti, a tutti i livelli,e per questi privilegi ricambiati a suon di voti,frutto del continuo lavaggio del cervello praticato sui moltissimi "fedeli"che ancora credono alle balle della Chiesa,e tutto ciò senza sborsare neanche un cent.,tutto questo spiega anche,secondo me,il perchè non si trovi più un laico,di qualsiasi livello o fede politica,anche nel nascente P.D.degno di questo appellativo,(forse è troppo rischioso inimicarsi la chiesa?).Tornando al tema principale:il disfacimento della legalità,il continuo attacco alla Magistratura da parte di tutti nessuno escluso purtroppo ,e lo smantellamento costante delle forze dell'ordine in tutte le sue appartenenze,e tra queste inserirei anche l'esercito,si spiegano con il fatto che la mafia a preso pieno possesso dell'Italia occupando di fatto qulsiasi anfratto del potere,sia politico che economico,detto questo mi pare ovvio che non vogliano nessuno a mettergli i bastoni tra le ruote!
P.S. anche se tutto il lavoro che sta facendo Grillo è secondo me da ammirare e da sostenere,a volte mi viene da ridere quando mi rendo conto dell'utopia che tutti noi del Blog coltiviamo,e cioè,di poter cambiare questo schifoso Paese con qualche discussione,o qualche vaffa DAY,ma si sa,la speranza è sempre l'ultima a morire!!
moreno politici 02 11 07 17:16

moreno politici 02.11.07 19:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

l'informazione ci porta in due strade ben precise:
Se l'omicida è Italiano:
- Nonostante sia l'unico indagato si suppone la sua innocenza anche dopo le condanne. Si sprecano puntante da Vespa, Mentana, e servizi strappalacrime sul "rotocalco" Studio Aperto, per capire che tipo di RAPTUS ha colpito l'assassino e se Alberto Stasi è l'omicida di Garlasco....
- Lele Mora e Corona si fiondano sulla faccenda sostituendosi ai giornalisti ed ingaggiando la "vittima" o l'assassino di turno....SCANDALOSO!
- Ci si fa 4 risate perchè l'ombrello questa volta è stato un anziano italiano a infilarlo nell'occhio del giovane dopo un battibecco stradale....per fortuna il giovane non è morto a quanto ne so...però lo scorso anno si parlò per mesi della tragedia della metropolitana che vide una giovane morire.

----MA----

Se l'omicida è straniero:
- Processo Mediatico e Politico nei confronti dell'immigrazione, "mandiamoli tutti a casa", la Lega e le destre acquistano credibilità, si rimpiangono leggi come la BOSSI FINI (che dall'Europa è stata bocciata), e la rabbia e la vendetta prendono il sopravvento. Si perde di vista il fatto e l'accusa non è più alla persona che lo ha commesso, ma verso la razza o il paese di provenienza.

Con questo non voglio essere cieco nei confronti dei problemi dovuti all'immigrazione, che va controllata, perchè è inevitabile che disperati o anche maleintenzionati si mescolino alle brave persone, ma voglio far notare come, a tragedia avvenuta, i diversi FOCUS si attivano in base alla provenienza del potenziale assassino. Vorrei aprire in ognuno una riflessione relativa alla faccenda, senza peccare di superbia o demagogia, cercando di essere obiettivi e senza rabbia.
Enrico Bulla 13:14
**************************************************
uno dei commenti più azzeccati che ho letto! Bravo!

Manuela M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 17:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Che cosa stà succendendo?Io non ci capisco più nulla!Oggi il giorno di tutti i defunti,condoglianze ed un fiore alla signora,è doveroso,ma possibile che un minimo di buon senso non esca fuori dalle meningi di questi finti politici?Non è razzismo,è la conseguenza logica ed intuitiva delle leggi ad personam e di un paese con troppe regole e nessuna regola.Ma i cittadini perchè non partecipano alla pulizia e sgombero di questi accampamenti di accattoni? Magari assiemo al sindaco,Aspettare le leggi equivale a dire li prendiamo ancora per i fondelli ed intanto plachiamo la loro rabbia con palliativi schizofrenici.Tolta qualche eccezione,penso che se permettono tutto ciò,essi stessi sono assai crudeli.Un popolo che appese a testa in giù delle persone,non è molto degno di stima,ecco perchè all'estero ci trattano da incivili.Scusate ma questo epilogo di una "storia",io credo riveli molta ferocia,e purtroppo ferisce,e ritorna sempre a galla,checchè si voglia dimenticare.....

stefano masetti 02.11.07 15:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma il vice premier non era sindaco di ROMA??
Dopo Italia 90 e tutte le sue teorie su ROMA CAPITALE dove è la nuova metropoli? Adesso lui è al governo dimentico di tutti i suoi misfatti e giulivo del SUO ENORME STIPENDIO !!!!!Decurtiamo gli stipendi dei politici circa 15/30MILA EURO AL MESE(ai voglia di dire che non è vero)e ridiamoli alla SICUREZZA e poi al popolo e a quanti ne hanno realmente bisogno VISTO LE TASSE CHE PAGHIAMO!!!!Cari UFFICIALI DEI CARABBINIERI INDAGATE SUI PADRONI E NON SUGLI SCHIAVI CHE A SPARARE SULLA CROCE ROSSA E' FACILE!!!! E non ditemi che sono sovversivo vedi i vari GIUDICI.

Maurizio Nieddu 02.11.07 14:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non si puo' criminalizzare tutta una comunita',nella mai citta' , Napoli, sento la gente che si lamenta per gli extracomunitari, gli zingari, i rom......questo e' un problema piu' sentito al nord del paese.
Io nella mia vita sono stato rapinato 2 volte (sempre a Napoli) da 2 tossici napoletani, ho avuto problemi con un sacco di miei concittadini, mi sono ritrovato coinvolto in risse e situazioni spiacevoli,ho soccorso una ragazza rapinata e picchiata da Napoletani e da quel che sento , molti miei concittadini sono piu' temibili di tanti zingari, rom etc.....
Ci sono zone qui a napoli dove cittadini italiani vivono in condizioni pari agli accampamenti rom,ed ilo degrado sociale e culturale e' alla pari con questi.......siamo sicuri sia colpa loro?

vittorio melon 03.11.07 09:48| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Fatevi anche un giro a magliana, la situazione è davvero critica, siamo pieni di rom che oltre a sporcare il quartiere molti sono ubriachi e non sai mai quando esci se ritorni a casa sana e salva...specie di sera.......
Vorrei porre una domanda al nostro vigile di quartiere: se ne accorge lei di questa situazione? Lo comunica a chi di dovere?? O non ve ne frega assolutamente niente?? O peggio ancora non potete fare niente?? Datemi una risposta perchè io incinta di 7 mesi e con una bambina di 14 mesi ho paura ad uscire per una passeggiata nel mio quartiere, non sapendo mai cosa aspettarmi....

monica mella 03.11.07 09:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La tolleranza incondizionata verso altre etnie,comportamenti e universi sociologici collegati ha portato la nostra sicurezza verso il baratro del non ritorno.La situazione nelle grandi città è fuori controllo da almeno una decina d'anni con buona pace anche della destra bacchettona che fino allo scorso anno ha amministrato x ben 5 anni questo paese.Chiedo ai signori Fini,Calderoli,Cicchitto,Scaiola,ecc. se dal 2001 al 2006 (era Berlusca) non è mai approdato un pedalò di disperati a Lampedusa,se a Trieste e ai confini con la Slovenia non si è mai presentato un pulmino di room,se le donne potevano passeggiare indisturbate senza correre il rischio di stupri e borseggi,se nelle nostre scuole non era mai entrato 1 grammo di droga.La verità è che la situazione attuale è anche figlia loro e come gli attuali inquilini dello scranno di governo a suo tempo non hanno prodotto nulla se non danni e ora solo ipocrisia e strumentalizzazione.

Massimo Mazza 03.11.07 00:35| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Io voglio conoscere chi ci accusa di essere razzisti e va prendendo i dati del passato.. ma vi rendete conto o no cazzo che paghiamo le tasse? la vita per un giovane quanto e' dura? non possiamo permetterci un auto nuova, di mantenerla, di mettere al mondo un figlio, un mutuo. La casa popolare a Roma la danno a loro e continuano a condurre cmq quello stile di vita, soprattutto i rom visto che fa parte della loro cultura, noi dobbiamo comprarla la casa e con 100mila euro ci prendi un box auto, ALTRO CHE BAMBOCCIONI! Noi il biglietto del bus lo dobbiamo pagare, loro no, perche' sono clandestini, neanche hanno un'identità! Se per una volta l'ho dimenticato multa di 100 euro, loro li fanno scendere! Allora ditemelo, NOI SIAMO DEI FESSI? Chi si fa il culo a studiare anni o a lavorare come un cane e' UN FESSO? Io ho 23 anni e ho paura per il futuro e devo preoccuparmi pure che il mio realismo e la mia voglia di giustizia sia presa per RAZZISMO!? MA VERGOGNATEVI VOI! E non ditemi che sono una razzista di destra, perche' io sono un ex comunista, ma sono orgogliosa ORA di non associarmi a nessun partito politico, provo solo tanta VERGOGNA per quest'Italia allo sfascio e senza diritti per la gente che vale! Proprio perché abbiamo già tanti problemi di illegalità NOSTRA, non dobbiamo prenderci anche quella altrui! per non parlare del DEGRADO URBANO, Roma e' diventata una fogna! Non bastava la sporcizia nostra? A QUANTO PARE NO! VOGLIO UN PO' DI GIUSTIZIA PER I CITTADINI ONESTI E CHE VALGONO, UN PO' DI GIUSTIZIA PER VITE INNOCENTI CHE PAGANO CON LA VITA LA VOSTRA IGNORANZA E INDIFFERENZA!

Anna R. 03.11.07 00:32| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
ecco un'altra occasione in cui il blog si divide in fazioni e fa il tifo pro o contro l'immigrato.
Possibile che nessuno capisca che questa situazione è il frutto di una sola cosa???
Tutto ciò è dovuto al fatto che in Italia MANCA LA CERTEZZA DELLA PENA!!!
Questo è il Paese del bengodi, puoi fare qualsiasi porcata a livello penale/civile/amministrativo ecc... e solo se sei un morto di fame finisci condannato.
Ultimamente non è più vera nemmeno questa ultima osservazione dato che, come riportano le cronache, si arriva pure a pagare chi uccide 4 ragazzi e lo STATO lo parcheggia pure in un residence a spese del contribuente...cose che lasciano allibiti!
Cominciamo a fare i processi per direttissima, a mettere la gente in carcere (non bastano, ne costruiamo di nuovi) ad usare i detenuti per lavori socialmente utili in modo che si ripaghino il costo della loro permanenza in cella.
Regole semplici e di immediata applicazione e non milioni di cavilli giudiziari che ingrassano solo gli studi legali.
Ma cosa aspetta chi ci governa a capirlo? Che la gente prenda in mano le armi e cominci a farsi giustizia da sola?
Vogliono la guerra civile? Spero proprio di no!
I politici si vergognino di costruirsi un nuovo elettorato sulle spalle dei cittadini onesti ed i giudici stiano meno sulle prime pagine dei giornali con inchieste che lasciano il tempo che trovano (vedi vallettopoli e affini) e mandino avanti il lavoro "sporco", quello di routine che non ti fa diventare famoso, ma che è prezioso per la causa comune.
E noi Beppe facciamo un V-day, ma non sull'informazione distorta che pure è un grosso problema, ma sul ripristino della LEGALITA' che è molto più urgente.
Concludo dicendo che non sono ne razzista, ne xnofodo, sono solo convinto che chi sbaglia DEVE PAGARE a prescindere da razza, coloro e/o credo religioso!
Scusate lo sfogo.

Donato Tobi () Commentatore certificato 02.11.07 15:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Egregi signori, noi delle forze dell'ordine non abbiamo nessun potere per fermare questa vergogna, ogni settimana cambiano qualche legge (basta vedere il codice della strada e legge sulla droga), la magistratura ....... Basterebbe lasciarci per qualche mese carta bianca e le vecchie leggi sul terrorismo. Sono sicuro che in sei mesi l'Italia cambierebbe faccia. Grazie e ciao a tutti

Sauro Lionello 03.11.07 18:22| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo i magistrati cominciano a parlare anche i carabinieri. Sarà un segnale di conferma che smantisce il messaggio arrogante che la politica manda agli organi istituzionali, e cioè di non rilasciare dichiarazioni ai media ma di parlare con i propri atti? Sarebbe giusto se li lasciassero lavorare in pace! Ma dato che la politica parla bene e razzola male, è chiaro che oggi anche i carabinieri si sono rotti di rischiare la pelle per una classe dirigente incapace. Questo conferma anche che la commissione di inchiesta parlamentare, deve (se mai lo farà) stabilire le responsabilità politiche di ciò che è successo a Genova. Saluti.

gp yoruba Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 18:34| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori