Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le parole di Giuseppe Fava


intervista_Fava.jpg

Giuseppe Fava era un giornalista italiano. Fu fondatore del giornale "I Siciliani". È stato ucciso nel gennaio 1984 dalla mafia. Pubblico una sua intervista, presente in Rete, su richiesta di molti blogger. Le sue parole sembrano profetiche.

Biagi: Giuseppe Fava, giornalista, scrittore catanese, autore di romanzi e di opere per il teatro. Fava, per i suoi racconti a cosa si è ispirato?
Fava: alle mie esperienze giornalistiche. Io ti chiedo scusa ma sono esterrefatto di fronte alle dichiarazioni del regista svizzero. Mi rendo conto che c'è un'enorme confusione sul problema della mafia. Questo signore ha avuto a che fare con quelli che dalle nostre parti sono chiamati "scassapagliare". Delinquenti da tre soldi come se ne trovano su tutta la terra. I mafiosi sono in ben altri luoghi e in ben altre assemblee. I mafiosi stanno in Parlamento, sono a volte ministri, sono banchieri, sono quelli che in questo momento sono ai vertici della nazione. Bisogna chiarire questo equivoco di fondo: non si può definire mafioso il piccolo delinquente che ti impone la taglia sulla tua piccola attività commerciale… quella è piccola criminalità che credo esista in tutte le città italiane e europee. Il problema della mafia è molto più tragico e importante, è un problema di vertici della nazione che rischia di portare alla rovina, al decadimento culturale definitivo l'Italia.
Biagi: Tu hai fatto conoscenza diretta del mondo della mafia, come giornalista?
Fava: Sì, ho conosciuto diversi personaggi dell'una e dell'altra parte. Attraverso le cronache, le indagini che andavamo conducendo e che abbiamo puntualmente riferito sui nostri giornali.
Biagi: Chi ricordi di più di questi tipi? Dei vecchi mafiosi, ad esempio? Sono cambiati?
Fava: Un uomo sì. C'è un abisso tra la mafia di vent'anni fa e quella di oggi. Allora il mafioso per eccellenza era Genco Russo. Io sono stato a casa di Genco Russo e, mi si perdoni il termine, sono stato l'unico ad avere l'onore di intervistarlo. Ad avere un memoriale firmato che iniziava con le parole "Io sono Genco Russo, il re della mafia". Genco Russo governava il territorio di Mussomeli dove, da vent'anni, non c'era stato non dico un omicidio ma nemmeno uno schiaffo. Non c'era un furto, tutto procedeva in ordine, nella legalità più assoluta. Era la vecchia mafia agricola, la quale governava un territorio di una forza straordinaria che il mondo di allora non poteva ignorare. Controllava tra i 15 e i 40mila voti di preferenza.Nessun uomo politico poteva ignorare questa potenza determinate. Era sufficiente che Russo spostasse quei voti non da un partito all'altro, ma anche all'interno dello stesso partito per determinare la fortuna o meno di un uomo politico.Ecco perché poteva andare alla Regione Sicilia e spalancare con un calcio la porta degli assessori: lui era il padrone.Poi la società si modificò e i mafiosi non furono più quelli come Genco Russo.I mafiosi non sono quelli che ammazzano, quelli sono gli esecutori. Anche al massimo livello. Si fanno i nomi dei fratelli Greco. Si dice che siano i mafiosi vincenti a Palermo, i governatori della mafia. Non è vero: sono anche loro degli esecutori. Sono nella organizzazione, stanno al posto loro. Un'organizzazione che riesce a manovrare centomila miliardi l'anno. Più, se non erro, del bilancio di un anno dello Stato italiano. E' in condizione di armare degli eserciti, di possedere flotte, di avere una propria aviazione. Infatti sta accadendo che la mafia si sia impadronita, almeno nel Medio Oriente, del commercio delle armi.
Gli americani contano in questo, ma neanche loro avrebbero cittadinanza in Italia, come mafiosi, se non ci fosse il potere politico e finanziario che consente loro di esistere. Diciamo che questi centomila miliardi, un terzo resta in Italia e bisogna riciclarlo, ripulirlo, reinvestirlo. E quindi ecco le banche, questo prolificare di banche nuove. Il Generale Dalla Chiesa l'aveva capito, questa era stata la sua grande intuizione, che lo portò alla morte. Bisogna frugare dentro le banche: lì ci sono decine di miliardi insanguinati che escono puliti dalle banche per arrivare alle opere pubbliche. Si dice che molte chiese siano state costruite con i soldi insanguinati della mafia.
Biagi: una volta si diceva che la forza dei mafiosi è la capacità di tacere. Adesso?
Fava: Io sono d'accordo con Nando Dalla Chiesa: la mafia ha acquisito una tale impunità da essere diventata perfino tracotante. Le parentele si fanno ufficialmente. Certo, si alzano le mani quando qualcuno sta per essere ammazzato, si cerca di tirare fuori l'alibi personale e morale. Io ho visto molti funerali di Stato. Ora dico una cosa di cui solo io sono convinto, quindi può non essere vera: ma molto spesso gli assassini erano sul palco delle autorità.
Biagi: cosa vuol dire essere "protetti", secondo il linguaggio dei mafiosi?
Fava: Poter vivere dentro questa società. Ho letta un'intervista esemplare, a quel signore di Torino che ha corrotto tutto l'ambiente politico torinese. Diceva una cosa fondamentale, una legge mafiosa che è diventata parte della cultura nazionale: non si fa niente senza l'assenso del politico e se il politico non è pagato. Noi viviamo in questo tipo di società, dove la protezione è indispensabile se non si vuol condurre la vita da lupo solitario. Questa vita può essere anche affascinante, orgogliosamente soli fino all'ultimo, ma 60 milioni di italiani non potranno farlo.
Biagi: Vorrei fare a tutti una domanda: secondo voi cosa si deve fare per eliminare questo fenomeno?
Fava: A mio parere tutto parte dall'assenza dello Stato e al fallimento della società politica italiana. Forse è necessario creare una seconda Repubblica, in Italia, che abbia delle leggi e una struttura democratica che elimini il pericolo che il politico possa diventare succube di se stesso, della sua avidità, della ferocia degli altri, della paura o che possa anche solo diventare un professionista della politica. Tutto parte da lì, dal fallimento degli uomini politici e della politica. Della nostra democrazia, così come con la nostra buona fede l'abbiamo appassionatamente costruita e che ci si sta sgretolando nelle mani.
Dalla Chiesa: Io ci ho pensato a lungo, credo che la regola principale sia far capire che il delitto non da potere, ma che anzi lo toglie.

Diffondi la Petizione: Copia e incolla il codice
Anti Gentiloni Divide

1 Nov 2007, 23:41 | Scrivi | Commenti (1227) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ciao Beppe,
vorrei sapere se i tedeschi che paghiamo per accogliere i nostri rifiuti che poi ci rivendono come energia sono più fessi di noi e quindi ce li ritroveremo tra qualche anno tutti intossicatichi.

grazie
Stefano

Stefano Bitetto 07.01.08 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo assolutamente difendere la Dott.ssa Forleo ed Il Dott. De Magistris. Dobbiamo assolutamente far capire ai signori del palazzo, Dalema in primis il quale minaccia la magistratura, non tutta, invia pizzini vi TV di stato al pari di Totò Riina, che il loro tempo è scaduto. Propongo che la gente libera scenda in piazza con il solo scopo di far sapere alla Dott.ssa Forleo ed al Dott. De Magistris che non sono soli.

Vincenzo Borgia 07.12.07 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo assolutamente difendere la Dott.ssa Forleo ed Il Dott. De Magistris. Dobbiamo assolutamente far capire ai signori del palazzo, Dalema in primis il quale minaccia la magistratura, non tutta, invia pizzini vi TV di stato al pari di Totò Riina, che il loro tempo è scaduto. Propongo che la gente libera scenda in piazza con il solo scopo di far sapere alla Dott.ssa Forleo ed al Dott. De Magistris che non sono soli.

Vincenzo Borgia 07.12.07 13:03| 
 |
Rispondi al commento

... e seconda repubblica è stata...
e ora ???
svuotamento del Parlamento e
ELEZIONI A SORTEGGIO !!!
forse solo così ci salveremo

Claudio B. Commentatore certificato 18.11.07 16:43| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE TI DEVO PARLARE ASSOLUTAMENTE. CONTATTAMI PER FAVORE!!!!!

ALESSANDRO PIERINI 13.11.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,viviamo in un Paese fantastico. Pochi giorni fa' il Governatore della Banca d'Italia segnalava, forse pensando che nessuno se ne era accorto, che gli stipendi e salari italiani sono i più bassi d'Europa. Paese FANTASTICO in compenso gli emolumenti dei nostri parlamentari sono i più alti d'Europa. Andiamo pure avanti così ed il movimento del 68 sembrerà un gioco di ricreazione di bambini al confronto . Buonasera,

mino cammisa 08.11.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Non ero ancora riuscito a capire come mai i politici che formulano le leggi dello Stato Italiano non hanno ancora applicato seriamente la confisca dei beni ai cosiddetti mafiosi.
La risposta l'ho trovata quando mi sono reso conto che la mafia, la ndrangheta e la camorra, senza capitali sono morti.
La morte delle società mafiose non portano più voti controllati che determinano la vittoria di questo o di quell'altro partito politico di turno.
Quando riusciremo a cambiare questa nostra società?
Oggi chiamarsi Onorevole dovrebbe essere una vergogna, quasi sempre invece è un vanto perché dimostra la loro supremazia. La modestia di essere al servizio del popolo è cosa del passato.

Quercia Luigi 08.11.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Invio questo messaggio come protesta contro il d.lgs 131/06 inerente alla Attuazione della direttiva 2004/42/CE, per la limitazione delle emissioni di composti organici volatili conseguenti all'uso di solventi in talune pitture e vernici, nonchè in prodotti per la carrozzeria.
Io sono un commerciante di ferramenta e colori che, all'oscuro di questo decreto (a causa nella malainformazione dei produttori di vernici o di chi doveva informare i commercianti), sia l'anno scorso che quest'anno ho acquistato del materiale non conforme al suddetto decreto. Io sono d'accordo per la limitazione di COV nelle vernici (almeno limitiamo l'inquinamento), ma non sono d'accordo sui tempi che ci hanno dato:
a partire dal 01/01/2007 i produttori possono soltanto fabbricare prodotti vernicianti con contenuto COV conforme ai limiti imposti dal d.lgs 161/06 e avranno tutto il 2007 per immettere prodotti non conformi alla normativa. I rivenditori invece hanno solo la possibilita' di immettere sul mercato i prodotti non conformi solo fino al 31/12/2007.
Ora, sia io che molti altri commercianti, come facciamo a vendere tutto il materiale non conforme entro tale data? Io personalmente stimo un danno economico di circa 70.000 euro!!!
Per non parlare poi della tassa di smaltimento di tutto il materiale non conforme.....
Per me e' un'ingiustizia il fatto che un produttore puo' vendere prodotti non conformi al decreto entro il 2007 (visto che ce li hanno in giacenza), se poi dal primo gennaio 2008 il rivenditore non puo' piu' venderli. Vorrei che si approfondisse l'argomento vista la leggerezza in cui i "nostri politici" ci governano, emanando leggi difficilmente interpretabili.
Questo e' il link alla pagina dove si puo' trovare il d.lgs 151/2006:\
www.mistercolor.it/new/normativacov.asp

Leonello D. Commentatore certificato 08.11.07 18:09| 
 |
Rispondi al commento

...senti senti. Informazione non da poco e sempre attuale: mi hanno parlato di un certo coinvolgimento tra prodi e br ...a prodi non piaceva tanto moro... vero, o non vero? mah! i puntini sono d'obbligo...

asia asia 08.11.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
non so se ho ricevuto dei voti e nemmeno mi
interessa. Ho comunque notato che i commenti
più votati sono solitamente i peggiori: dato
che ho l'impressione che IL VOTO dei votanti
(nella maggioranza dei casi) non brilli di
molta razionalità . . .

Severino Verardi 08.11.07 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Il debito pubblico ha raggiunto cifre da capogiro tali da determinare un’insolvenza per ogni cittadino Italiano pari a circa euro 23.000,00.
Ora nel caso del singolo che commette un ritardato o mancato pagamento, scattano nei suoi confronti una serie di segnalazioni agli organi di controllo che ne impediscono di fatto l’accesso al sistema creditizio e di fatto ne compromettono la sopravvivenza.
Ma se questo è possibile per il singolo individuo, tanto più dovrebbe valere per lo Stato per la gestione fallimentare e l’accumulo del debito pubblico.
Può un comune cittadino ritenere responsabile il governo attuale e passato, fare causa allo Stato per la cattiva gestione e di conseguenza denunciare il mancato controllo del denaro pubblico, incassato attraverso le tasse che versano i cittadini ?
Lo Stato non dovrebbe essere come “ un buon padre di famiglia” che amministra il bilancio e si comporta di conseguenza?, ma se sbaglia e continua a perpetrare nell’errore allora c’è qualche meccanismo che non capisco, e come me tanti cittadini che attendono una risposta.
Se l’affidamento al singolo è compromesso a maggior ragione dovrebbe esserlo per chi gestisce l’intera famiglia Italia.”
Se alcuni cittadini italiani (pochi) corrono dei rischi per gli effetti del debito pubblico in Paesi lontani come l’Argentina, a maggior ragione (tutti) dovremmo preoccuparci di quello di casa nostra.
Il debito pubblico italiano non è stato contratto con l'estero, ma direttamente con i cittadini italiani a nostra insaputa.
Il fatto che l'amministrazione non riesca a pagare tutti i servizi erogati ai cittadini (ospedali, esercito, istruzione ed altro) e ricorra ai prestiti delle banche, evidenzia che il prelievo fiscale non è sufficiente, sperperato o erroneamente utilizzato per erogare i servizi ai cittadini.
Lo Stato non ha il coraggio di aumentare le tasse per richiedere soldi ai cittadini, camuffa questa operazione utilizzando le banche come intermediari, ci pensano le banche a m

nicola donnarumma 08.11.07 13:16| 
 |
Rispondi al commento

LA
VERITA'
E'
CHE
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARAQUA'

SE
FOSSIMO
UN
POPOLO
CON
LE
PALLE
ALLE
PROSSIME
ELEZIONI
ANDREMMO
TUTTI
A
VOTARE
PER
UN
PARTITO
CHE
NON APPARTIENE
A
NESSUNO
DEGLI
SCHIERAMENTI
DI
DESTRA
E
DI
SINISTRA

COSI'
TUTTI
I
NOSTRI
PIU'
FAMOSI
DIPENDENTI
ANDREBBERO
A
CASA,
SCHIAVI
DEI
NUOVI
ARRIVATI

MA
NON
SUCCEDERA'
E
SAPETE
PERCHE'?

PERCHE'
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARAQUA'

L'ITALIA PUZZA...E' MORTA.

L'ITALIA E' MORTA!!! Commentatore in marcia al V2day 08.11.07 12:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 08.11.07 12:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bellissimo post Beppe...mi vengono i brividi però...

Daniela D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.11.07 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Felice che sul tuo blog ci sia spazio per i nostri referendum propositivi.
Volevo solo fare una precisazione: c'è solo un partito che si oppone e che invita a non andare a votare ed è l'Union Valdotaine.

enza autolitano 08.11.07 11:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo buona giornata,
ascolto spesso una trasmissione radiofonica opinabile ma interessante "Zapping, la televisione alla radio" condotta da Aldo Forbice. Ieri un radioascoltatore in collegamento telefonico chiedeva a Forbice e a tutti i suoi ospiti collegati un'opinione riguardo il caso dei 98 miliardi di E evasi dalle Slot Machine riferendosi all' inchiesta riportata dai giornalisti dal Secolo XIX.
Tutti hanno glissato e nessuno si definiva competente oppure informato. Sono degli esperti?
Tutti in compenso hanno detto la loro in merito alla questione dell'immigrazione rumena e al degrado dei campi Rom come potrebbe dirla chiunque più o meno competente o informato.
Ricordo che Forbice affermava in un altra trasmissione che l'informazione della Rete per lui va considerata alla stregua di spazzatura e fautrice più di disinformazione che di fatti concreti. Mi piacerebbe conoscere la sua opinione in riferimento alla trasmissione se ha avuto modo di ascoltarla.

franco gregori 08.11.07 11:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ANCORA SULL'EDITTO BULGARO E ..FACCIA DI BRONZO
"Non c'è mai stato un editto bulgaro né ho mai detto che questi signori non dovevano fare televisione". Silvio Berlusconi, chiamato in causa da più parti alla morte di Enzo Biagi per il famoso 'editto bulgaro' che segnò la carriera in Rai del giornalista, replica così, assediato dai giornalisti tra gli stand della Fiera di Milano. E la polemica si riaccende....

Morale sottostante : per eliminare gli “anziani” bisogna togliergli il “maneggio” (nel senso letterale di conduzione... dal dizionario lingua italiana ) quindi il metodo Berlusconi potrà essere applicato – un giorno – anche a lui.

g k 08.11.07 08:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DEGENERATO e BARBARO SISTEMA. In Italia la legge va IMPARTITA solo per il popolo perchè LORO i BARONI e la CASTA IndustrialPoliticoSindacale sono Esonerati, Immunizzati, Protetti e Intoccabili. Sia ben chiaro persone ONESTE integerrime son presenti in TUTTI gli schieramenti Destra e Sinistra Industria e Sindacato. Ma purtropo a tutti i livelli ci sono DISONESTI Corruttori e INFIDI Corrotti. Noi popolo per BARONI e CASTA non siamo considerati persone UMANE di rispetto, siamo solamente un loro possesso, una proprietà un loro bene i MODERNI SCHIAVI da usare, spremere e buttare. Una cosa bisogna fare FERMARE questo BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e Senza NODI. Ci vuole PULIZIA MORALE, cambiare questo sistema Umiliante per chi lavora, Discredito per l'Impresa, Sfruttatori chi di questi metodi approva usa e abusa. Bisogna avere il coraggio di cambiare. Cambiare significa buttare via questo sistema radicato alle logiche degli AFFARI dei BARONI che CONCERTANO con la CASTA IndustrialPoliticoSindacale i nuovi DOMINANTI. Il sistema non è un muro impenetrabile, è INCULCATO dentro il nostro cervello. Il sistema siamo noi il popolo (LINFA e POTERE e senza di noi LORO non sono NIENTE) basta volerlo e questo BARBARO SISTEMA si può FERMARE e cambiare facendo LARGOaiGIOVANI Onesti Liberi e senza NODI per costruire il TEMPIO dei VALORI che agisca PERilBENEdiTUTTI. Datevi da fare GIOVANI e non ILLUDETEVI perchè se hanno fregato noi figuriamoci voi. Perchè Non CONCRETIZZERETE mai con questo SISTEMA USA e GETTA voluto e concertato dai BARONI e dalla CASTA IndustrialPoliticoSindacale 40 anni di CONTRIBUTTI lavorando solo qualche giorno al mese. Perchè il vostro FUTURO sarà fatto solo di speranza aspettando le promesse VANE della CASTA avida e bugiarda. Noi popolo degli ONESTI uniti e coesi possiamo e dobbiamo FERMARE questo BARBARO SISTEMA perchè si può e si deve FARE per salvare l'Italia la Nazione GARANTE dei VALORI PERilBENEdiTUTTI.

Mario Flore 08.11.07 03:08| 
 |
Rispondi al commento

questo è un incantesimo!!!!!!!!!!!!!


VIVIAMO IN UN INCANTESIMO!!!!!!!!!!!!!


SVEGLIAMOCI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Stefano Ventura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.11.07 01:54| 
 |
Rispondi al commento

non se ne puo' piu' di gente come Livia Turco che non si capisce dove vive il quotidiano; ci fosse passata lei al posto di quella povera signora a Roma...e' una vergogna che questa cogliona sia li' al vertice insieme a gente come Mastella...non se ne puo' piu'....di tutte ste coglionate della sinistra intellettuale che vadano senza scorta a girare in certi e tanti posti... senza parlare di quel puttaniere di Sircana che ha un bel coraggio a stare sempre li' accanto a Prodi...io la sera dopo il lavoro me ne sto coi miei bambini e mia moglie in casa e non mi sogno di andare a Travestiti e non mi sento un santo....andatevene a casa!!!!!

marco lamera 07.11.07 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Salve!
Scrivo per dire che mi pare che anche nella statutaria sarda ci dovrebbe essere la novità del referedum propositivo(non sono sicurissimo,non ho più l'opuscolo che avrei potuto riconsultare,e in ogni caso la situazione dell'attuazionde della statutaria,credo lo sapete,è pessima...Però pensiamo in positivo).Come ho scritto quì ho anche scritto al'attuale organizer di Oristano(forse era meglio aver scritto anche nel sito pubblico del Metup).Tanti saluti e buon lavoro!So che venerdì sarete in Sardegna P.S.:nel gruppo oristanese c'é una situazione poco chiara,spero si risolva,e bene Onnis Fabrizio-Marrubiu(Or),Sardegna-onnisfa@libero.it delfinettos@hotmail.com

Fabrizio Onnis 07.11.07 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Desidero far presente che ieri alla trasmissione 'Ballaro, (fra l'altro sempre + spenta a parteIL PIACEVOLEiniziale imbarazzo CAUSATO di Crozza )Casini è parso molto vuoto e in piena propaganda politica (scontato e noioso, pagine già viste e retoricamnete patetiche) mentre il più attento e (probabilmente intelligente Veltroni è riuscito uscire vincente da un duello mai messo in discussione e vinto da KO da veltroni! E peggiorato da un comportamento viscidoso di Casini nei confronti del rappresentante papale( molto pragmatico e realistico) tutto sommato piacevole nelle riflessioni e attento a tutto ciò che è la vita quotidiana!!! incredibile , ma vero!! Ebbene stasera al TG1 hanno tentato di ridare spessore a Casini dedicando una intervista (sempre di propaganda) che nel contesto del telegiornale dava una valenza di maggior spessore al politico ,pur vuoto e 'solo bello da vedere'!!!! ebbene ho assistito alla ennesimo comportamento mediatico pilotato del recupero dell'Immagine di un politico!!!!! CHE TRISTEZZA E CHE AMAREZZA!!!!
aggiungo anche che vorrei segnalare la figura da 'Pirla' di berlusconi dalla morte di BIAGI........bestia che figura!!!!
Spero che qualche simpatizzante di destra se ne sia accorto........ma NON PENSO anartotizzato com'è ........ho i mei dubbi!!!!
Un saluto a tutti e vi invito a SENTIRE qualche TG RADIO rai all'alba ......e si' di buon mattino, in cui scappa qualche notizia che non VIENE ripetuta in nessun altro contesto ..o paninsesto (che bella parola)successivo ......MEDITATE GENTE......mEDITATE!!!!!

Ezio Lorenzi 07.11.07 20:40| 
 |
Rispondi al commento

DALLE MIE PARTI SE NON TI PIEGHI TI SPEZZANO !!!
MONTEPULCIANO COMUNE NELLA PROVINCIA DI SIENA.
DA SEMPRE GOVERNATO DALL SINISTRA !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 07.11.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

'Non c'e' mai stato un editto bulgaro', sottolinea Silvio Berlusconi in merito alle polemiche sulla vicenda che coinvolse Enzo Biagi.
Davvero ???????????????????

g k 07.11.07 17:56| 
 |
Rispondi al commento

oltre al grande fava è venuto a mancare un giornalista di rispetto ,rispetto che non ha avuto in vita enzo biagi

antonella insidioso monda 07.11.07 12:45| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 07.11.07 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Che bella intervista... un grande fa le domande ed un altro grande risponde... Addio...

enrico vincenzi 06.11.07 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Un sincero Omaggio ad Piccolo Grande Uomo, che ha sempre gridato sottovoce.
Addio Dott. Enzo Biagi

Walter Nastasi 06.11.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Un rumeno in Romania guadagna circa 150 euro/mese lavorando per un 'azienda italiana.

Venendo in Italia e lavorando in nero potrebbe guadagnare benissimo 500-1000 euro/mese.

Perchè non dovrebbe venire in Italia ?


NON COMPERIAMO PIù I PRODOTTI DELLE AZIENDE ITALIANE CHE LAVORANO IN ROMANIA.


NON COMPERIAMO PIù I PRODOTTI DELLE AZIENDE ITALIANE CHE LAVORANO IN ROMANIA.


NON COMPERIAMO PIù I PRODOTTI DELLE AZIENDE ITALIANE CHE LAVORANO IN ROMANIA.

Angelo Cassina ( maestro di vita ) Commentatore certificato 06.11.07 15:11| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 06.11.07 12:54| 
 |
Rispondi al commento

BROGLIUSCONI E' UN CONCLAMATO UOMO DELLA MAFIA. PERO' CATALIZZA INTORNO A SE' 20 MILIONI DI VOTI. TRA I SUOI PERSONALI. QUELLI DEI FASCISTI DA LUI SDOGANATI. E QUELLI DELLA LEGA, IL SUO CANE DA GUARDIA RAZZISTA. EVIDENTEMENTE AGLI ITALIANI LA MAFIA PIACE, E NOI NN CI POSSIAMO FARE UN CZZ!!!

Francesco Manfredi 06.11.07 11:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La mafia. Molti uomini hanno parlato di mafia, alcuni di questi sono morti come martiri dello Stato, altri sono stati isolati e l'hanno combattuta come "voci che gridano nel deserto".
Per i Siciliani la mafia ha un nome e cognome Cosa Nostra: un'espressione che racchiude in se un sedimento culturale molto più complesso di quello che appare. Cosa Nostra = mi appartiene, mi riguarda, mi interessa. Cosa Nostra = famiglia, appartenenza, comunione di intenti. Cosa Nostra = all'espressione "fatti i ca--i tuoi!", non ti intromettere, che te ne frega. Come tutti i "fenomeni umani" Cosa Nostra affonda le proprie radici in un humus culturale che le da forza e la sostiene. Mi piace paragonare la mafia a un bosco ceduo, ossia un bosco formato da piante che hanno la capacità di produrre nuovi fusti dopo il taglio, sviluppango le gemme dormienti poste alla base e sfruttando lo stesso apparato radicale. Per risolvere il problema non basta quindi tagliare i fusti più grossi, perchè a essi se ne sostituiranno di nuovi, ma occorre inaridire il terreno, togliere l'acqua che lo irriga, avvelenarlo. L'azione repressiva deve affiancarsi all'intervento socio-culturale. Una piramide non si poggia sul vertice ma sulla base. Non possiamo sempre tagliare la vetta e far finta che così va tutto bene, occorre cominciare a smantellare la base fatta di microcriminalità, estorsione, clientelismo. Occorre portare diritto e lavoro. Occorre recuperare al bello le periferie. Occorre migliorare l'educazione scolastica aprendo se possibile anche il libro di educazione civica (sempre comprato e mai usato). Avete fatto caso che nelle diverse regioni dove è presente la criminalità organizzata, questa si esprime con caratteristiche diverse? Le diverse identità nascono dal diverso contesto ambientale e culturale, se riusciamo a cambiare questi aspetti, forse fra qualche decennio avremo delle mafie meno forti, e un pò più di legalità.

Santi Coco 06.11.07 10:01| 
 |
Rispondi al commento

In Italia la legge vale solo per il popolo non per BARONI e CASTA IndustrialPoliticoSindacale. Sia ben chiaro che persone integerrime son presenti in TUTTI gli schieramenti Destra e Sinistra Industria e Sindacato. Ma purtropo a tutti i livelli ci sono Corruttori e Corrotti. Una cosa bisogna fare FERMARE questo BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e Senza NODI. Ci vuole PULIZIA MORALE, cambiare questo sistema e bisogna avere il coraggio di farlo. Cambiare significa buttare via questo sistema radicato alle logiche degli AFFARI dei BARONI che CONCERTANO con la CASTA IndustrialPoliticoSindacale i nuovi DOMINANTI. Il sistema non è un muro impenetrabile, è solo dentro il nostro cervello. Il sistema siamo noi basta volerlo e si può cambiare facendo LARGOaiGIOVANI Onesti Liberi e senza NODI per costruire il TEMPIO dei VALORI che agisca PERilBENEdiTUTTI. Datevi da fare GIOVANI e non ILLUDETEVI perchè se hanno fregato noi figuriamoci voi. Perchè Non CONCRETIZZERETE mai con il SISTEMA USA e GETTA voluto e concertato dai BARONI e dalla CASTA IndustrialPoliticoSindacale 40 anni di CONTRIBUTTI lavorando solo qualche giorno al mese. Perchè il vostro FUTURO sarà fatto solo di speranza aspettando le promesse VANE della CASTA avida e bugiarda. Noi popolo degli ONESTI uniti e coesi possiamo e dobbiamo FERMARE questo BARBARO SISTEMA perchè si può e si deve FARE per salvare l'Italia la Nazione GARANTE dei VALORI.

Mario Flore 06.11.07 05:51| 
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO DICA COME POSSIAMO FAREEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giuseppe Valli 06.11.07 01:35| 
 |
Rispondi al commento

mi viene sempre più sgomento,rabbia, indignazione, ma sopratutto senso di impotenza davanti ad uno stato e parte della società civile che si lascia scorrere sulla pelle come fosse acqua tutto quello che accade. tutti si muovono per un omicidio che fa audience come fossero colpiti allo stomaco, ma in realtà da quando ci svegliamo a quando andiamo a letto (per chi lo ha) siamo presi a schiaffi e pugni ma la cosa orribile è che ci siamo abituati.
caro bebbe mi chiedo sempre più spesso che cosa debba accadere affinchè le persone si inc...ino davvero...altro che v-day, dovremmo farne uno al giorno, e forse 365 non basterebbero per tutti i buoni motivi che ci sono.

susanna dell'ira 05.11.07 20:53| 
 |
Rispondi al commento

E INTANTO ENEL CI AVVELEnA ANCORA!!!
E INTANTO ENEL CI AVVELEnA ANCORA!!!
E INTANTO ENEL CI AVVELEnA ANCORA!!!


VEDI SU:
NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM

NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM

NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM

"il FATTO

Ieri, domenica 4/11/07, mi trovavo a Montalto Marina (Vt), sulle sponde del fiume Fiora, dove si trovano gli ormeggi delle imbarcazioni da diporto. Erano circa le 11 di mattina quando mi sono imbattuto in un vecchio amico, subacqueo per passione da tanti anni, appena rientrato dopo un'immersione in compagnia di alcuni suoi colleghi.
"Il mare è impestato, c'è tutta questa roba. E' pieno, dappertutto!"..."


VEDI
NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM per leggere tutto

NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM per leggere tutto

NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM per leggere tutto

Mauro Bonfanti Commentatore certificato 05.11.07 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Riprendo la discussione interrotta il 03/11 .
Fava,il Generale Dalla Chiesa,Falcone,Borsellino.
hanno dato la vita per cosa?.
Il marcio é nelle istituzioni,perché marci sono tanti rappresentanti istituzionali.
Si vendono anima e corpo ai potenti che a livello mondiale decidono le sorti dei popoli,con il denaro e quindi con il potere.
E non bisogna commettete l'errore di credere che qualche politico "per esempio berlusconi"
sia il male:stronzate.
Riflettiamoci,e viene fuori per esempio che chiunque va al governo e tenta di cambiare certi schemi,viene "massacrato".ecco che occorre una profonda meditazione per trovare qualche soluzione,ma anche se coraggioso,un singolo non deve mai più esporsi,gli eroi non servono,perché si é eroi dopo essere morti.Occorre invece che ci si esponga in collettività.
alla prossima per eventuali idee in merito.

ANTONIO D. Commentatore certificato 05.11.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento

************************
vota messaggio e fai ri-post sul sito, aiutaci a diffonderlo
************************

MANIFESTAZIONE 16.dic.07 ROMA PRO-DeMAGISTRIS.FORLEO

MANIFESTAZIONE 16.dic.07 ROMA PRO-DeMAGISTRIS.FORLEO

MANIFESTAZIONE 16.dic.07 ROMA PRO-DeMAGISTRIS.FORLEO


coordinamento ed iscrizioni:

********************************************
**** http://beppegrillo.meetup.com/664/ ****
********************************************

_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/ _/_/_/_/_/_/_/_/_/_/

NOTA IMPORTANTE:

QUESTA INIZIATIVA *NON* é RICONDUCIBILE a BEPPE-GRILLO direttamente e neanke al suo Blog

LA MANIFESTAZIONE é proposta ed organizzata da semplici CITTADINI ITALIANI, che ESERCITANO IL LORO DIRITTO/DOVERE DI MANIFESTARE e NON AVRà connotazioni politiche.

_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/ _/_/_/_/_/_/_/_/_/_/


!!! ABBIAMO BISOGNO DELL'AIUTO DI TUTTI !!!


luigi grax Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 17:14| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

"fabio bencivenga
Ci sono milioni di italiani potenzialmente onesti,(forse la maggioranza), magari un po' svogliati e pigri, che credono a tutto quello che leggono e sentono. Svegliamoli, iniziamo in ogni luogo ed in ogni occasione a ripeterli quei fatti che non appaiono piu' da nessuna parte. Come diceva Travaglio, non e'importante essere condannati in via definitiva per essere mandati a casa (e sappiamo che nemmeno questo basta)! Allora roviniamoli moralmente. Se un politico ha frequentazioni con delinquenti, mafiosi, criminali, non debbo aspettare una condanna per esprimere un giudizio di colpevolezza!"
Come scrivevo in altro post, per chi appartiene alla casta noi, che in maggioranza siamo piccoli borghesi (orrore!!!!), siamo straccioni e rubare a degli straccioni è moralmente lecito. Deinde noi non possiamo rovinare moralmente qualcuno che, non rubando ai suoi "simili", si considera moralmente a posto.
C'è poi da dire che noi siamo appena un po' meglio di chi ci rappresenta e dunque dovremmo abbandonare per sempre l'idea che arrivi l'epoca degli onesti. Si è onesti se conviene esserlo.
Per questo, repetita iuvant, non vedo altra soluzione che creare, pacificamente e democraticamente, un organismo di matrice schiettamente popolare avente il potere di sorvegliare e nel caso sanzionare i signori della casta.

giulio contapoco 05.11.07 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'intervista a Fava dell'84,le cose che diceva sono di un attualità,spaventosa,ho rivisto tutto nel programma della Gabanelli<REPORT di ieri sera.
Si dicono le stesse cose ma nulla cambia,io mi sento impotente e spaventata,ma come si fa?
Geronzi,Caltagirone Fiorani Coppola Gnutti,Tanzi,hanno il nostro destino nelle loro sporche mani,questo è il sistema di questo inutile paese,vorrei andare lontano non sentire neanche parlare dell'italia

melina cannavò 05.11.07 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Anche a me piacerebbe fare la rivoluzione e buttarli tutti dalla finestra, se non peggio, in stile rivoluzione francese. Le parole di Fava dovrebbero suonare come campane a lutto nelle orecchie di qualcuno, mentre ho paura che quei qualcuno oggi se la stiano ridendo allegramente. Ma la violenza, lo sappiano, sebben soddisfi sul momento, alla lunga non paga, anzi. Dobbiamo necessariamente acquisire il supporto popolare, e mai come ora e'importante fare informazione. Ci sono milioni di italiani potenzialmente onesti,(forse la maggioranza), magari un po' svogliati e pigri, che credono a tutto quello che leggono e sentono. Svegliamoli, iniziamo in ogni luogo ed in ogni occasione a ripeterli quei fatti che non appaiono piu' da nessuna parte. Come diceva Travaglio, non e'importante essere condannati in via definitiva per essere mandati a casa (e sappiamo che nemmeno questo basta)! Allora roviniamoli moralmente. Se un politico ha frequentazioni con delinquenti, mafiosi, criminali, non debbo aspettare una condanna per esprimere un giudizio di colpevolezza! Un politico non deve avere queste frequentazioni e se le ha, deve andarsene, senza che si aspettino le prove di un reato. In qualunque democrazia del mondo e spesso anche nelle non democrazie, un politico che frequenta o si intrattiene in certi ambienti, e' moralmente colpevole, e questo e' piu' che sufficiente per mandarlo via, per sempre! Per cui non stanchiamoci mai di ripetere quello che sappiamo, di far ragionare la gente, ovunque, in ufficio come in fila dal dottore, al mercato come in palestra, al bar, al parco, etc.... Sfruttiamo tutte le possibilita' che ci si presentano per fare informazione, per innescare curiosita' nelle persone, per far loro capire che oltre che per giocare la schedina, il cervello si puo' anche usare per cose piu' creative ed istruttive, tipo ragionare. I fatti, seppur nascosti, ci sono e sono disponibili a tutti. Dobbiamo solo fare in modo che la gente decida di andarli a cercare.

fabio bencivenga (deneb) Commentatore certificato 05.11.07 14:09| 
 |
Rispondi al commento

BROGLIUSCONI E' UN CONCLAMATO UOMO DELLA MAFIA. PERO' CATALIZZA INTORNO A SE' 20 MILIONI DI VOTI, TRA I SUOI PERSONALI, QUELLI DEI FASCISTI DA LUI SDOGANATI, E QUELLI DELLA LEGA, IL SUO CANE DA GUARDIA RAZZISTA. EVIDENTEMENTE AGLI ITALIANI LA MAFIA PIACE, E NOI NN CI POSSIAMO FARE UN CZZ!!!

Francesco Manfredi 05.11.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento

CHI SE NE FREGA...

Continuiamo a reimpirci di cazzate, concrntriamoci su SKY, l'ultimo telefonino che mentre fa anche il navcigatore, ti cucina anche le penne alla puttanesca, oppure ragioniamo sui problemi vitali che si trovano nelle puntate di AMICI...
Continuiamo a demandare il nostro scegliere o giudicare agli opinionisti e cerchiamo per favore di diventare ignoranti come delle capre.
Raggiunto questo scopo, chi se la incula l'Italia che ( 25 anni fa andava a rotoli ) adesso rotola ad una tale velocità da centrifugare gli italiani.

Continuate così...

Avete permesso che i vecchi valori come l'ONESTA, LA SOLIDARIETA', L'AMORE PER LA PATRIA,
finissero nella merda?
Non è stata colpa di questo o di quello, la colpa è di tutti noi che abbiamo permesso questo, sottovalutando le cose essenziali e spravalutando cose che in realtà non hanna mai avuto senso.

Provate a pensare di scrivere una nuova costituzione sulla carta igienica e poi guardate se non si sposa con la realtà di questo paese...

IO SPERO DI MORIRE PRIMA CHE L'ITALIA CHE AMO, DELLA QUALE HO GIURATO DI DIFENDERNE I SACRI CONFINI, ROTOLI SUL FONDALE DELLA MERDA.

VERGOGNATEVI TUTTI

GIOVANNI ALESSANDRO LOMBARDI 05.11.07 12:40| 
 |
Rispondi al commento

"Stasera a "che tempo che fa", ho visto l'intervista a Roberto Saviano. E' incredibile come lui abbia detto pressochè le identiche cose di Giuseppe Fava circa 25 anni dopo! Poi ho visto "Report" dove si parlava dei truffatori legalizzati anche se condannati come Geronzi e C. appoggiati dalla politica che a loro volta sostenuti dal "Sistema" della criminalità organizzata.Ora la stessa politica tenta di imbavagliare i Blog!Ditemi come possiamo sconfiggere questo cancro? Sono proprio incazzato!!!

sergio v."
L'incazzatura non è produttiva e neanche lo sono i moti rivoluzionari.
Gli inglesi non hanno avuto bisogno di un 1789.
Primo: la casta non potrà mai emendarsi e dunque la situazione non puo' che peggiorare.
Secondo: se si vuole veramente obbligare la casta a fare marcia indietro lo si puo' se si riesce ad innescare un movimento pacifico e democratico avente per obbiettivo la creazione di un "Qualchecosa" di stretta natura popolare avente il potere di controllare e, se del caso, sanzionare coloro che, facendo parte della casta, hanno tendenza a sgarrare.
I nostri antenati, sotto il pungolo delle necessità seppero creare i consoli, i censori, i decemviri e i tribuni e noi siamo solo capaci di oscillare fra il belato, l'incazzatura e il compromesso?????

giulio contapoco 05.11.07 12:31| 
 |
Rispondi al commento

VIVA L’ITALIA!!!!!!!

MA
DOVE
LO
TROVI
UN
PAESE
IN CUI
SE SEI FURBO
E
SENZA SCRUPOLI
PUOI FARE
QUELLO
CHE CAZZO TI PARE
SENZA
IL
PERICOLO
DI
SUBIRE
INGIUSTE
PUNIZIONI???!!!!!!!!

VIVA L’ITALIA COSI’ COM’E’
VIVA L’ITALIA DEGLI ITALIANI
VIVA L’ITALIA CHE VOTA SEMPRE GLI STESSI
VIVA L’ITALIA CHE GLI ITALIANI SI MERITANO

...tanto io sto per trasferirmi in Svezia...è già tutto pronto!!!
Ho rubato per benino nel paese dei furbi – con l’alibi morale che è l’unico modo per sopravvivere...e mi sento bene! - e adesso col maltolto vado a fare il signore onesto nel paese delle persone perbene... Quello che sognavo!!! ...a voi lascio le bucce...ciaooo! Ci vediamo per le vacanze...! ;O)

...e mi raccomando, in bocca al lupo per le prossime elezioni...non cambiate,eh! Per quelli di destra, una bella croce sulla CDL...e per quelli di sinistra, una bella croce sul NUOVO p.d.!!! E rimanete così come siete...siete me-ra-vi-glio-si!!!!!

W L'Italia!!! Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 11:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA
VERITA'
E'
CHE
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARAQUA'

SE
FOSSIMO
UN
POPOLO
CON
LE
PALLE
ALLE
PROSSIME
ELEZIONI
ANDREMMO
TUTTI
A
VOTARE
PER
UN
PARTITO
CHE
NON APPARTIENE
A
NESSUNO
DEGLI
SCHIERAMENTI
DI
DESTRA
E
DI
SINISTRA

COSI'
TUTTI
I
NOSTRI
PIU'
FAMOSI
DIPENDENTI
ANDREBBERO
A
CASA,
SCHIAVI
DEI
NUOVI
ARRIVATI

MA
NON
SUCCEDERA'
E
SAPETE
PERCHE'?

PERCHE'
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARAQUA'

L'ITALIA PUZZA...E' MORTA.

QUA QUARA QUA'!!! Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 10:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Basta ragazzi, farci delle seghe mentali sul blog, continuiamo a leggere ogni giorno nuovi sopprusi politici, e continuiamo a scrivere la Ns. rabbia e il Ns. sdegno.
Non trovate tutto ciò FRUSTRANTE e MASOCHISTICO.
facciamo come i Ns DIPENDENTI politici agiamo, agiamo,agiamo.
SIAMO IN TANTI, LO CAPITE O NO.
Beppe, DESIGNAMO una DATA e FERMIAMO TUTTO.
Tanto abbiamo visto che le riforme NON HANNO INTERESSE NESSUNO a farle, tanto meno NUOVE REGOLE per ridare slancio alla DEMOCRAZIA.
Ricordate ragazzi che i “SORRISI” che queste persone ci mettono davanti allo schermo TV tutte le sere sono frutto del NOSTRO LAVORO quotidiano.
Sono i Ns. soldi che li tengono così allegri.
V-Day Beppe, V-Day.
SU LA TESTA
SU LA TESTA
SU LA TESTA

Ferdinando O. Commentatore certificato 05.11.07 10:16| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***
****

POPOLO DI MERDAAAAA..........MI SENTITEEEEE........???

POPOLO DI MERDAAAAAAAA..............MI SENTITE O NO....????


VI LAMENTATE, VI LAMENTATE...........BLA’ BLA’ BLA’.... BLA’ BLA’ BLA’.......
....POI LA SERA VI METTETE DAVANTI AI VOSTRI TV LCD DA 72 POLLICI.........


POPOLO DI MERDAAAAA..........MI SENTITEEEEE........???

....STATE BENE EH...???!!!! ......STATE COMODI.....EH???!!!!!!

.......ALLE PROSSIME ELEZIONI VOTATE PER UN PARTITO CHE NON FACCIA PARTE DELLE 2 GRANDI COALIZIONI.......COSI’ I LADRI VANNO A CASA....!!!!

MA NOOOOO.....A NOI POPOLO DI MERDA IL 72 POLLICI CI PIACE..........
.....E......BLA’ BLA’ BLA’.... BLA’ BLA’ BLA’..... BLA’ BLA’ BLA’.................


..........MI SENTITEEEEE........ POPOLO DI MERDAAAAA.....???

..............MI SENTITE O NO.... POPOLO DI MERDAAAAAAAA????

****
***
**
*

QUA QUARA QUA'!!! Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stasera a "che tempo che fa", ho visto l'intervista a Roberto Saviano. E' incredibile come lui abbia detto pressochè le identiche cose di Giuseppe Fava circa 25 anni dopo! Poi ho visto "Report" dove si parlava dei truffatori legalizzati anche se condannati come Geronzi e C. appoggiati dalla politica che a loro volta sostenuti dal "Sistema" della criminalità organizzata.Ora la stessa politica tenta di imbavagliare i Blog!Ditemi come possiamo sconfiggere questo cancro? Sono proprio incazzato!!!

sergio v. 05.11.07 01:41| 
 |
Rispondi al commento

ho letto sui giornali che la moglie di un detenuto MOLTO MOLTO noto grazie alla fecondazione assistita ha dato alla luce una creatura a questo noto signore che non gode di Liberta'.DOMANDA.......chi ha pagato? spero non acrico dello stato !!!!!!!

campus massimiliano 04.11.07 22:49| 
 |
Rispondi al commento

DALLE MIE PARTI SE NON TI PIEGHI TI SPEZZANO !!!
MONTEPULCIANO COMUNE DELLA PROVINCIA DI SIENA.
DA SEMPRE GOVERNATO DALLA SINISTRA !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 04.11.07 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Coltiviamo l'Indignazione.Mentre la coltiviamo contiamoci con le petizioni, sono tante le cose che non vanno, manteniamoci uiti, vediamoci nelle piazze , se è possibile sul blog perchè non ci tenete informati ogni giorno come un tg su quello che succede alle nostre iniziative , sarebbe molto utile. vedete il video di Giuseppe Fava si è avverato quasi tutto, manca la nuova Repubblica.

pietro zambernardi Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 20:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

« Io ho un concetto etico del giornalismo. Ritengo infatti che in una società democratica e libera quale dovrebbe essere quella italiana, il giornalismo rappresenti la forza essenziale della società. Un giornalismo fatto di verità impedisce molte corruzioni, frena la violenza della criminalità, accelera le opere pubbliche indispensabili, pretende il funzionamento dei servizi sociali, tiene continuamente allerta le forze dell'ordine, sollecita la costante attenzione della giustizia, impone ai politici il buon governo. » (Giuseppe Fava)

Alle 22 del 5 gennaio 1984 Giuseppe Fava si trovava in via dello Stadio e stava andando a prendere la nipote che recitava in "Pensaci, Giacomino!", al Teatro Verga. Aveva appena lasciato la redazione del suo giornale. Non ebbe il tempo di scendere dalla sua Renault 5 che fu freddato da cinque proiettili calibro 7,65 alla nuca[.......]Il funerale si tenne nella piccola chiesa di Santa Maria della Guardia in Ognina e poche persone diedero l'ultimo saluto al giornalista: furono soprattutto giovani ed operai quelli che accompagnarono la bara. Inoltre, ci fu chi fece notare che spesso Fava scriveva dei funerali di stato organizzati per altre vittime della mafia, a cui erano presenti ministri e alte cariche pubbliche: il suo, invece, fu disertato da molti, gli unici presenti erano il questore, alcuni membri del PCI e il presidente della regione Santi Nicita.
(wikipedia)

Alessio Onofri () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 19:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

@giuliano bertolini
DA: fondiamo un nuovo partito
Innanzitutto mi pare di aver capito che Grillo sponsorizza coloro che, oltre altri requisiti, non appartengono ad alcun partito e quindi il fondare un nuovo partito non è fra le idee di Grillo.
Quando un eletto entra nel parlamento esso viene preso in carica da un sistema che lo conduce, passo dopo passo, verso la Gran Madre Casta, ineluttabilmente.
Io credo che l'unico caso in cui si giustifica la creazione di un partito veramente nuovo si verifica se questo partito ha per programma la creazione di un Organismo, o "Qualchecosa", composto da cittadini eletti a sorte e in carica per brevi periodi (max un anno), avente potere sulla casta. Nell'ipotesi (ipotesi!)che questo organismo vedesse la luce forse a un politico potrebbe essere più conveniente comportarsi correttamente che scorrettamente.
Cio' comporterebbe una riforma costituzionale non da poco. Sono sorpreso dal fatto che nel paese dove nei tempi antichi la società sapeva dotarsi di nuovi strumenti di governo secondo le esigenze del momento ora non si sappia fare altro che presentare formule "riscaldate" e talvolta andate a male.
I politici sono della stessa nostra pasta e dunque sperare un ricambio con tutti uomini virtuosi è una pura chimera nelle condizioni attuali.

giulio contapoco 04.11.07 19:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

CentRocelle Critical Mass - Roma
Arriva la Critical Mass a Centocelle: quartieri di Roma est! scendete in piazza con la bicicletta!!!

http://cmroma.tmcrew.org/?p=21

Paolo Ricci 04.11.07 17:24| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

SCUSATE SE INSERISCO QUESTO POST PIU VOLTE MA NON HO ALTRI MEZZI PER FAR CONOSCERE LA PETIZIONE LO STAFF DI BEPPE GRILLO NON MI HA RISPOSTO.

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 17:15| 
 |
Rispondi al commento

@Alessandro M
Ho letto le note di Imposimato: impressionante!
A questo punto mi son chiesto a che corrente appartengono Prodi e Mastella e al servizio di quali nobili ideali,cause e istituzioni lavorano e, sognando, mi son visto Machiavelli, in mezzo alle fiamme dell'inferno, ridere come un pazzo pensando a chi l'aveva bollato d'infamia per il suo "il fine giustifica i mezzi".
Poi ho scorso i titoli dei lavori di Imposimato e qui mi son sentito come un fuscello spedito da una parte all'altra da forze ben superiori alle mie, semplice piccolo-borghese lettore.
Pur dando credito agli uni e agli altri, resto cauto, perchè il "per chi lavorano?" applicato all'informazione è per me di rigore.
Parlando d'altro mi stupisce la fiducia di Grillo nei suoi "comitati civici": considera quelli della casta come nostri dipendenti e poi crea una organizzazione sottoposta a tutte le leggi e regolamenti escogitati e escogitandi dalla casta.
Solo colpendo al cuore, con mezzi legali e pacifici, questa idra si puo' avere una speranza (sia pur debolissima) di ottenere qualcosa.

giulio contapoco 04.11.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Imposimato, il magistrato del calibro Borsellino e Falcone, che ha lo stesso coraggio di Giuseppe Fava,
ci spiega molto bene come stanno le cose sul blog

http://ferdinandoimposimato.blogspot.com

Diffondete i testi e fate ...

PASSAPAROLA tra i cittadini contro la politica !
@@@@@@@@@@@@@

Alessandro M 04.11.07 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Sin da quando uscì il primo numero de "I Siciliani" ho acquistato, letto e diffuso i contenuti di quella coraggiosa e importante rivista. Custodisco tutti i numeri come preziosi cimeli. Forse oggi sembreranno inattuali, ma c’è una parte della produzione di Fava che non risente del tempo trascorso: il suo teatro. Vorrei rivedere "Ultima violenza", interpretata dai due giganti Turi Ferro, ed Ennio Balbo. Certo il teatro va visto in teatro, ma mancando il coraggio nelle scelte artistiche dei teatri, ci si potrebbe consolare rivedendo le registrazioni delle opere "accantonate". In conclusione il suggerimento è ricercare quelle registrazioni e farne dei dvd da rivendere anche solo attraverso la rete. Diffondere la cultura come tarlo che lentamente, ma inesorabilmente "sgretoli" il potere mafioso et similia e non la nostra democrazia, come profeticamente temeva Pippo Fava.

Giuseppe Costa 04.11.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento

http://www.signoraggio.com/signoraggio_ingannodeldollaro.html
TUTTO PARTE DA LI', LA MADRE E IL PADRE DI TUTTI I NOSTRI GUAI E DI TUTTU IL MONDO SONO LE BANCHE E OVVIAMENTE LE FAMIGLIE CHE LE POSSIEDONO.

A. Merlino 04.11.07 12:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bisogna, anzi dobbiamo togliere i politici condannati, loro più di tutti. ma pensate che loro sono protetti, se arrivano ad essere condannati significa che hanno superato di molto il limite.
E poi più rimangono in carica più rafforzano il loro potere e sempre più dimenticano perchè sono li.
V-Day

Claudio Pedavena 04.11.07 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'indebitamento dei comuni province e regioni guardare report il banco vince sempre

rocco lu 04.11.07 10:21| 
 |
Rispondi al commento

In principio era l'immigrato meridionale,poi quello marocchino,dopo ci furono gli albanesi infine(per ora)i rumeni,pensate la trafila e' sempre la stessa!!Non sara',mi chiedo,che tutto cio'serva a qualcuno? In definitiva altro non sono che poveracci, sono sfruttati in edilizia,nell'agricoltura e senz'altro dai mafiosi.Pensa quanto e' caruccio vederci impegnati tutti classe dirigente compresa a scannare il cattivo di turno,mentre i media impegnati nel farci sapere anche se a defecato in giornata,qualcun'altro continua a fare i propi porci comodi alle nostre spalle!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giuseppe pizzulli Commentatore certificato 04.11.07 10:20| 
 |
Rispondi al commento

PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino dell'ITALIA è nelle nostre mani SLEGHIAMOLA dai NODI del BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI e LIBERIAMOCI da queste CATENE. Prima che i BARONI e la NUOVA CASTA DOMINANTE IndustrialPoliticaSindacale realizzi il loro TORBIDO SOGNO. Salviamo l'Italia o per noi e per i nostri figli è la FINE. GIOVANI non ILLUDETEVI perchè se hanno fregato noi figuriamoci voi. Perchè Non CONCRETIZZERETE mai con il SISTEMA USA e GETTA voluto e concertato dalla CASTA IndustrialPoliticoSindacale 40 anni di CONTRIBUTTI e il vostro FUTURO sarà solo una misera speranza aspettando le promesse VANE.

Onesti Cittadini e Sane forze politiche, UNA è la strada da percorrere per fermare questo BARBARO SISTEMA. Bisogna essere UNITI e COESI tutte Le FORZE politiche SANE perchè ci sono, sono VIVE e sono ROBUSTE. Le persone Integerrime COLONNE di ALTO prestigio MORALE anche queste esistono. UNIAMOCI Perchè ADESSO è il momento ideale per MUOVERSI tutti UNITI e COESI non lo dobbiamo SPRECARE. Pure io continuo a camminare incatenato per le strade.

http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg

PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino dell'ITALIA è nelle nostre mani SLEGHIAMOLA dai NODI del BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI e LIBERIAMOCI da queste CATENE.

Mario Flore 04.11.07 08:43| 
 |
Rispondi al commento

NON C'è PIU' GIUSTIZIA IN ITALIA , COMINCIANDO DAI NOSTRI POLITICI CONDANNATI E ANCORA SONO LI A SBAFARE ALLE NOSTRE SOPALLE ,

MANDIAMOLI TUTTI A CASA ...........

NON ASPETTIAMO CHE CI ROVINANO DEL TOTTO FORSE ANCORA CE LA POSSIAMO FARE ,

SE VOGLIAMO GIUSTIZIA DOBBIAMO FARCELA DA NOI

SBATTIAMOLI TUTTI FUORI , FUORI DALL'ITALIA.....

GIOX GIOX 04.11.07 08:39| 
 |
Rispondi al commento

....... ecco cosa ci voleva....... i decreti veloci di espulsione dei delinquenti.....

VOGLIO, ESIGO, PRETENDO...... UN DECRETO VELOCE PER ESPELLERE I 24....... DICONSI 24!! CONDANNATI IN PARLAMENTO.........

come ha detto qualcuno oggi sul blog..... IL PESCE PUZZA DALLA TESTA........

FUORI I CONDANNATI DAL PARLAMENTO.....
DIMISSIONI IMMEDIATE PER GLI INQUISITI.... VEDI MASTELLA E D'ALEMA.........

federico ferme 04.11.07 08:16| 
 |
Rispondi al commento

I SICILIANI.

Grande rivista, profonda, ricca di particolari e approfondimenti, io l'ho letta, a suo tempo, dopo la sua uccisione, purtroppo! Cosa dire? Profetico? No! Realista, consapevole, senza occhi foderati! Come dovremmo essere tutti, sin da ieri, tutti, tutti quanti! Questa è l'unica strada, ma a quanto sembra non è molto affollata! Ieri sera ho seguito un pò il programma di Luttazzi su LA7! Grande! Spero che almeno lui rimanga!
Occhio, amici!
La mafia c'è, ancora, non è stata debbellata, sta solo riposando, di nascosto e pian piano tesse la sua tela! La piovra esiste, sarà aliena magari, perchè ogni volta che gli tagli la testa ne spunta un altra!

maurizio stabile (atcusugs) Commentatore certificato 04.11.07 07:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

I SICILIANI.

Grande rivista, profonda, ricca di particolari e approfondimenti, io l'ho letta, a suo tempo, dopo la sua uccisione, purtroppo! Cosa dire? Profetico? No! Realista, consapevole, senza occhi foderati! Come dovremmo essere tutti, sin da ieri, tutti, tutti quanti! Questa è l'unica strada, ma a quanto sembra non è molto affollata! Ieri sera ho seguito un pò il programma di Luttazzi su LA7! Grande! Spero che almeno lui rimanga!
Occhio, amici!
La mafia c'è, ancora, non è stata debbellata, sta solo riposando, di nascosto e pian piano tesse la sua tela! La piovra esiste, sarà aliena magari, perchè ogni volta che gli tagli la testa ne spunta un altra!

maurizio stabile (atcusugs) Commentatore certificato 04.11.07 07:17| 
 |
Rispondi al commento


E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla

giorgio m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 03:45| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Max R. Commentatore certificato 04.11.07 01:41| 
 |
Rispondi al commento

Bè in effetti l'unico sistema è fare MURO, ognuno di noi un mattoncino, magari il 25aprile2008 al VDAY,
tutt'INSIEME per mandarli a fare in C--O per sempre, sti FALSI del parlamento!

P.S. Credono di avere ancora un'elettorato!

Massimiliano Monaco (e' ora di cambiare le cose...) Commentatore certificato 04.11.07 01:36| 
 |
Rispondi al commento

FONDIAMO UN NUOVO PARTITO NOSTRO
---------------------------------
io vorrei fare una osservazione banale.
noi iscritti al v-day siamo circa 250.000
visto che beppe non vuole creare nessun partito,perchè non lo facciamo noi?
se ognuno di noi coinvolge il proprio partner già arriviamo a 500.000voti,se convinciamo qualche amico e collega di lavoro credo che possiamo formare un grande partito nel quale ogni singolo iscritto avrà il potere.
io credo che attraverso internet ognuno di noi potrebbe proporre nuove leggi,e attraverso il voto di tutti noi si potrebbe decidere.
mandiamo a casa tutti i parlamentari e senatori e diamo il potere di decidere al popolo.
ci vuole una svolta epocale.
prendiamo i migliori esempi dall'europa come la trasparenza del sistema svedese.
qualsiasi cittadino svedese può controllare le spese che i propri parlamentari fanno,come anche le telefonate.
i soldi che usano i politici per telefonare sono i nostri,allora vogliamo sapere quanto spendono.
noi siamo 250.000 e credo che ognuno abbia un idea positiva.
perchè non metterle a frutto.
uniamoci per cambiare questo paese prima che sia
tardi.
Beppe grillo ci sta dando questa opportunità che non possiamo perdere.
Dobbiamo cambiare questa repubblica.
Hanno creato milioni di leggi per fare imbrogliare
anche gli avvocati,i giudici,e nel caos poter fare i fatti propri.

FONDIAMO UN NUOVO PARTITO NOSTRO
---------------------------------



giuliano bertolini Commentatore certificato 03.11.07 23:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito dell'articolo con fotografia nel quotidiano L'UNIONE SARDA del venerdì 2 Novembre 2007 (Disoccupato si incatena al cancello d'ingresso) Ringrazio Direzione e tutta la Redazione e il Giornalista (p.l.) del Giornale per la cortese attenzione. Però Tengo a precisare che sono in ASPETTATIVA RETRIBUITA fino al 30 12 2007 e dal 01 01 2008 dovrei andare in mobilità per 4 anni (una mia LIBERA OPPRESSA scelta dopo 20 anni di MOBBING e oltre 40 anni di DURO lavoro. 7 senza sapere che non ero ASSICURATO. Fregato da miei ex datori di lavoro che non hanno versato i contributi). Finiti i 4 anni io farò la FAME se durante questo periodo non trovo lavoro. Di conseguenza io rischio di rimanere senza la mia SUDATA PENSIONE. Mentre TUTTI i politici con 2 anni in parlamento si GARANTISCONO un VITALIZIO enorme, e qualcuno dice che basta anche un solo giorno da parlamentare per prendere un mensile pari ad un anno di retribuzione di un OPERAIO. Ditemi voi ONESTI CITTADINI se io non devo essere FURIBONDO con i Sindacalisti che aprovano, firmano e CONCERTANO questo BARBARO SISTEMA a favore della CASTA. Se GIUSTIZIA in Italia esiste DIMOSTRATEMELO per quale motivo i politici SI io NO al diritto alla PENSIONE. Io continuo a protestare INCATENATO
http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg
PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino dell'ITALIA è nelle nostre mani SLEGHIAMOLA dai NODI del BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI e LIBERIAMOCI da queste CATENE. Prima che i BARONI e la NUOVA CASTA DOMINANTE IndustrialPoliticaSindacale realizzi il loro TORBIDO SOGNO Salviamo l'Italia o per noi e per i nostri figli è la FINE GIOVANI non ILLUDETEVI perchè se hanno fregato a noi figuriamoci a voi Non CONCRETIZZERETE mai 40 anni con il SISTEMA USA e GETTA

Mario Flore 03.11.07 23:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

GRAZIE BEPPE PER AVER RICORDATO UN GRANDE
CHE AVEVA CAPITO MOLTE COSE, E, PER QUESTO,
DOVEVA ESSERE MESSO A TACERE PER SEMPRE.
O N O R E A G I U S E P P E F A V A
D I S O N O R E A CHI NON VUOL CAPIRE
FA FINTA DI NON VEDERE RENDENDOSI COMPLICE
DI UN POTERE POLITICO-AFFARISTICO-MAFIOSO
CHE AMMORBA QUESTA NOSTRA BELLISSIMA ITALIA!
BEPPE, AL V-DAY DELL'INFORMAZIONE RICORDIAMO
QUESTO MARTIRE DEL GIORNALISMO VERO.

Laura Rossini 03.11.07 23:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.s. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 23:14| 
 |
Rispondi al commento

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA".
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI.
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA!!!

Gioacchino Basile 03.11.07 21:18| 
 |
Rispondi al commento

C'è un libro tascabile che vorrei segnalare:
si intitola "Geopolitica e geostrategia delle droghe" scritto da A.Labrousse e da M.Koutouzis (Asterios editore)
Il piccolo libretto è molto interessante per allargare il punto di vista rispetto alle cause del problema 'mafia'nel pianeta e di come la mafia italiana sia il modello a livello mondiale!
In pratica conferma le stesse opinioni di Fava.
La verità esce fuori, bisogna cercarla dentro di noi e nutrirla con la forza della ragione e della consapevolezza. La vera rivoluzione è interiore. Sosteniamo altre economie, informiamoci, cerchiamo di riscoprire il baratto e il riciclo degli oggetti.
Lasciamo perdere la televisione
Collaboriamo, ci sono infiniti modi.
Riscopriamo che potere abbiamo in noi
Il potere di una mente positiva.
Abbracci a tutti

Andrea Santilli 03.11.07 20:40| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.s. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 20:06| 
 |
Rispondi al commento

intercettazioni e nomi:

http://www.ilsecoloxix.it/italia_e_mondo/allegati/rel_g_cz.pdf

Sebastiano Iano 03.11.07 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a tutti voi :-D

Scrivo a tutti voi che portate nel cuore anche chi ha perso la vita ,perchè ha detto .... Nò ALLA MAFIA ..... DAL SEMPLICE CITTADINO AL SERVITORE DELLO STATO .. A TUTTI LORO HO DEDICATO DUE POESIE INTITOLATE ...SONO UNA TERRONA E ME NE VANTO ... CHIEDO LEGALITà...

................CHIEDO LEGALITà .........


Chiedo legalità perchè sono onesta e vorrei vivere in un mondo onesto e per questo ho votato per la legalità.

Chiedo legalità a nome di chi è morto chiedendo legalità , perchè senza legalità non si hanno regole di civiltà .

Chiedo legalità a chi è di dovere darla , senza trovare scuse per negare la legalità , fingendo di non sentire e di non vedere .

Chiedo legalità perchè sono viva dentro e la chiedo a nome di chi non può gridarlo , perchè è morto prima che potesse farlo .

Chiedo legalità alzando gli occhi al cielo e guardando le Stelle mi sono chiesta , a chi chiedo legalità e mentre una lacrima bagnava il viso, mi son sentita morta dentro , ma non smetterò mai di gridarlo al mondo e al vento che voglio la legalità.

Chiedo legalità a nome di chi viene calpestato , usato e poi gettato, perchè secondo loro non vali niente .

Chiedo legalità anche a chi risponde che nongliene frega niente perchè io sono potente .


Imbriaco Angela

scala40


Imbriaco Angela 03.11.07 19:45| 
 |
Rispondi al commento

La storia si ripete con l' inchiesta why-not: La notizia del coinvolgimento di tutta la classe politica mafiosa viene data solo da un giornale (proprita' di un editore PURO non legato alla mafia dei poteri forti: a proposito di v-day contro l'informazione servile):

http://www.ilsecoloxix.it/italia_e_mondo/view.php?DIR=/italia_e_mondo/documenti/2007/11/03/&CODE=ee6145fa-89df-11dc-afc2-0003badbebe4

Saluti

Sebastiano Iano 03.11.07 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Onesti Cittadini e Sane forze politiche, UNA è la strada da percorrere per fermare questo BARBARO SISTEMA. Bisogna essere UNITI e COESI tutte Le FORZE politiche SANE perchè ci sono, sono VIVE e sono ROBUSTE. Le persone Integerrime COLONNE di ALTO prestigio MORALE anche queste esistono. UNIAMOCI Perchè ADESSO è il momento ideale per MUOVERSI tutti UNITI e COESI non lo dobbiamo SPRECARE. Pure io continuo a camminare incatenato per le strade.

http://bp2.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RypgiSOt3mI/AAAAAAAAAIM/Sp7-0hZ5zWk/s1600-h/Mario+FLore+3.jpg

PREPARIAMOCI a toglierci le catene che ci rendono SCHIAVI e prepariamo il CAMMINO per costruire il NUOVO TEMPIO dei VALORI PERilBENEdiTUTTI per creare quel MONDO D’AMORE LIBERO e di PACE. IL destino dell'ITALIA è nelle nostre mani SLEGHIAMOLA dai NODI del BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI e LIBERIAMOCI da queste CATENE. Prima che i BARONI e la NUOVA CASTA DOMINANTE IndustrialPoliticaSindacale realizzi il loro TORBIDO SOGNO. Salviamo l'Italia o per noi e per i nostri figli è la FINE.

Mario Flore 03.11.07 19:40| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 19:36| 
 |
Rispondi al commento

SONO DI CATANIA E ABITO PROPRIO IN VIA GIUSEPPE FAVA.
LO HANNO AMMAZZATO SOTTO CASA MIA E VEDO QUELLA TARGA ALMENO VENTI VOLTE AL GIORNO E OGNI VOLTA RIVOLGO UN PENSIERO A QUESTO MIO GRANDE CONCITTADINO.

GRANDE PIPPO!!

giovanni Barbera Commentatore in marcia al V2day 03.11.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo questa intervista a FAVA,una sera del 1983,non ricordo il mese.la vidi su di un canale locale napoletano,se non ricordo male "teleuropa"oggi frequenza di rete 4.
Rimasi attonito nell'ascoltare ciò che Fava diceva.
Dopo il suo assassinio,la tv che prima ho citato,ridiede l'intervista e io la rividi con una stretta al cuore vedendo le immagini e pensando che Fava non era più.
Riflettei sulla frase:vogliamo scoprire cos'è la mafia?andiamo nelle banche,che nel frattempo nascono come i funghi,occupando locali che prima erano di attività commerciali o altro.
Le banche trattano danaro.
E io ricordavo in quel momento che a napoli al posto di alcune sale cinematografiche,ora c'erano delle banche.
chiudo ora questo post per mancanza di tempo.
a risentirci.

ANTONIO D. Commentatore certificato 03.11.07 18:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

penso sia l'ora di FARE qualcosa......BEPPE allora?????

mauro spinosa 03.11.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Pippo Fava è stato uno straordinario esempio per i siciliani onesti e perbene. Con il suo coraggio ruppe il silenzio dell'omertà a Catania, capitale nera D. C., in quegli anni e fozitaliota oggi, vedi Scapagnini. Per costoro la mafia non esisteva, infatti i DC Drago e i suoi amici cavalieri del lavoro lo odiavano per i suoi coraggiosi articoli su i "I Siciliani".
Quel tipo di giornalismo che ancora manca in Sicilia e non solo. Quella alla Travaglio. Un erede potrebbe essere LIRIO ABBATE, infatti è uno dei pochi giornalisti siciliani che fa nomi e cognomi...di mafiosi e politici corrotti.
FORZA LIRIO CONTINUA L'OPERA DI GIUSEPPE FAVA.

Mimmo Bruno 03.11.07 17:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Pippo Fava è stato uno straordinario esempio per i siciliani onesti e perbene. Con il suo coraggio ruppe il silenzio dell'omertà a Catania, capitale nera D. C., in quegli anni e fozitaliota oggi, vedi Scapagnini. Per costoro la mafia non esisteva, infatti i DC Drago e i suoi amici cavalieri del lavoro lo odiavano per i suoi coraggiosi articoli su i "I Siciliani".
Quel tipo di giornalismo che ancora manca in Sicilia e non solo. Quella alla Travaglio. Un erede potrebbe essere LIRIO ABBATE, infatti è uno dei pochi giornalisti siciliani che fa nomi e cognomi...di mafiosi e politici corrotti.
FORZA LIRIO CONTINUA L'OPERA DI GIUSEPPE FAVA.

Mimmo Bruno 03.11.07 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Pippo Fava è stato uno straordinario esempio per i siciliani onesti e perbene. Con il suo coraggio ruppe il silenzio dell'omertà a Catania, capitale nera D. C., in quegli anni e fozitaliota oggi, vedi Scapagnini. Per costoro la mafia non esisteva, infatti i DC Drago e i suoi amici cavalieri del lavoro lo odiavano per i suoi coraggiosi articoli su i "I Siciliani".
Quel tipo di giornalismo che ancora manca in Sicilia e non solo. Quella alla Travaglio. Un erede potrebbe essere LIRIO ABBATE, infatti è uno dei pochi giornalisti siciliani che fa nomi e cognomi...di mafiosi e politici corrotti.
FORZA LIRIO CONTINUA L'OPERA DI GIUSEPPE FAVA.

Mimmo Bruno 03.11.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Informatevi sul SIGNORAGGIO é la causa di tutto!!!!!!!!!!!

Marino Masi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.07 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo il caso della donna rapinata, seviziata e uccisa da un cittadino romeno, il leader del Pd e sindaco di Roma Walter Veltroni è tornato a parlare del problema della sicurezza nelle città. "C'è una prevalenza assoluta di reati commessi da cittadini romeni e questo è un problema che insieme le autorità romene e quelle italiane devono affrontare" è quanto ha dichiarato a una tv romena.

Gino Lunghi 03.11.07 13:34| 
 |
Rispondi al commento

E' stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 03.11.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento

cliccate questo link,qui ci si può fare un'idea(ma solo un'idea)delle cose su cui ha provato ad indagare il povero DE MAGISTRIS

http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=11773

raffaele de curtis 03.11.07 12:13| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero, se non hai protezione del politico di turno,non vali niente, sei condannato all'emarginazione, a fare il lupo solitario...
Però a forza di crederci furbi, ci stiamo fragando il futuro

gigi Turchi

gigi turchi 03.11.07 12:03| 
 |
Rispondi al commento

quelli della sicilia:
www.metesicula.altervista.org

SERVIO TULLIO 03.11.07 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a Giuseppe Fava...che paese ragazzi!!!


ma forse ne te, ne tanti altri, siete morti invano...vedo che le cose stanno cambiando un pochino si respira un pò di speranza tutto questo movimento è spettacolare continuiamo così e anche di più!!!

anche se le nostre belle e amate televisioni continuano a far finta che non ci siamo!!!

Stefano Ventura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.07 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Tanti hanno detto tante parole, ma pochi singoli hanno fatto qualcs e l'hanno pagata con la vita...Le cose cambieranno solo quando saremo in tanti a fare anche nel nostro piccolo qualcs...Tante volte giramdoci dall'altra parte o pensando "x fortuna nn è toccato a me" alimentiamo la "mafia"...purtroppo penso che le cose nn cambieranno dall'oggi al domani e neanche nell'ordine di anni...Nn dico di marciare tutti su Roma o simili, ma si dovrebbe fare qualcs cominciando dal togliere il potere a chi delinque (vedi i nostri politici condannati).
Questo è il mio pensiero grazie.

Luca Mastronardi 03.11.07 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei porvi una domanda di riflessione.
QUANTO COSTA LA CAMPAGNA ELETTORALE A CIASCUN CANDIDATO?
Qualche anno fa per conoscenza direta si aggiravano da un minimo di un intero anno del loro lauto stipendio in su e dall'allora le cose sono cambiate ma in peggio.
Come possono affrontare simili spese se non prendendo i soldi a ditta e a manca da un qual si voglia " sponsor" (forse fanno eccezione i grandi industriali ma qui si aprono altri problemi etici).
O METTIAMO UN TETTO DI SPESA A CIASCUN CANDIDATO E NE LIMITIAMO LE POSSIBILITA' DI SPESA OPPURE AVREMO IL PARLAMENTO ZEPPO DI VENDUTI CORROTTI E MAFIOSI

Daniele Colombo Commentatore certificato 03.11.07 11:03| 
 |
Rispondi al commento

MADONNA COME CAZZO SIAMO RIDOTTI
GRILLO QUANDO CI FAI VEDERE QUESTE COSE, CI FAI INCAZZARE COME BESTIE
E LA REAZIONE CHE CI VIENE SPONTANEA, "DALLA PANCIA" E DI SPACCARE TUTTO, E INFILARGLI UN PALO NEL CULO FINO A MORTE, E GODERE NEL VEDERE I CORPI FREDDI DI QUEI BASTARDI


corrado femia (coxx62) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.07 10:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

anche fava tra i profeti!

samuele m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.07 10:45| 
 |
Rispondi al commento

poche parole, la MAFIA si è evoluta non ha più bisogno di uccidere, se Fava avesse detto queste parole oggi non sarebbe morto.........MA........
"TRASFERITO"........................................................ qualcuno, ho letto purtroppo, parla di azioni di forza ...lasciamo queste "BELLE" iniziative agli Stati Uniti CERCHIAMO DI RESTARE UNITI CON LE FIRME, LE PETIZIONI, UN MOVIMENTO FORTE, CONVINTO. NON POSSONO FARE FINTA DI NIENTE IL NOSTRO DEVE ESSERE UN URLO SI DECISO MA MAI VIOLENTO.

Alberto Ubbriaco 03.11.07 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Be! Signori se volete,corda alla mano di corsa verso il parlamento io ci sono, tanto non cambierà mai niente diversamente a meno che qualcuno abbia veramente un idea geniale!
La violenza è inutile? ma qui andiamo veramente a fondo........usiamo la testa, usiamola più del dovuto troviamo qualcosa di veramente rivoluzionario,ho paura che troveranno il modo di soffocare anche i blog!
Pensiamo!!

Paolo Giannotti Commentatore in marcia al V2day 03.11.07 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Bella Italia!!!!!!!! Bellla!!!! BEEEEDDDAAAAA!!!!!!

Mangano Igor 03.11.07 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho l'imperssione che se gli italiani non prendono un forcone in mano, magari sporco di
letame (per favorire il tetano), non se la caveranno mai da questa classe di "politici" disonesti e incapaci che hanno occupato le istituzioni.

giorgio peruffo 03.11.07 09:42| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe

Con le buone maniere non arriveremo a kiente (purtroppo)!
Lo STATO ITALIANO è mafioso e credo che ce ne siamo accorti tutti.
Perchè ?
Perchè lo STATO fa affari più e meglio dei Privati. I privati sono obbligati a sottostare (giustamente a regole) lo STATO no !
Perchè deve controllare se stesso è un vero e proprio incesto burocratico.
Così negli ultimi 50 anni la Mafia è prosperata con la collusione con TUTTI i Partiti e Governi italiani. Scambio di voti, posti, progetti assurdi, appalti tutti ottimi profitti per i mafiosi ed i politici.
Stiamo a guardare e non facciamo nulla ?
SI òperchè siamo tutti coinvolti e senza poterne uscire se non cambiando radicalmente tutto quello che è pubblico. Le attività economiche devono ritornare ai privati sotto un clontrollo rigidissimo dello STATO (quello vero che farebbe l'interesse del cittadino)
ILLUSIONI non riusciremo mai con le buone maniere
C O S A N E D I C I ?

ferdinando b. Commentatore certificato 03.11.07 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Basta con i piagnistei sulla M A F I A.
Dobbiamo avere il coraggio di andare al nocciolo della questione.
Risale (per la Mafia moderna) alla costituzione dello STATO ITALIANO nato dalla collaborazione dei democristiani (che non sono mai stati un v ero òpartito per la Comunità) ed i Comunisti del dopoguerra (non molto diversi dagli attuali).
Vediamo il risultato che si è sviluppato nel Bel Paese.
Tutto è finito nelle mani dello Stato fino all'assurdo di una fabbrica di mine antiuomo, tabacchi, lotto, ecc. e sopratutto Sanità, Scuole, Public Company (come le chiamano adesso)
Cosa ha prodotto questo intreccio maligno :
Scambio di vloti, poltrone e tanto altro che la Mafia ha saputo gestire in maniera impeccabile e fruttuosa (per Lei)
Soluzioni 2 :
1 - togliere allo Stato ogni attività di carattere produttivo che dovrebbe essere trasmesso ai privati con controllo severissimo da parte del Governo;
2 - nessuna possibilità continuerà l'andazzo in vigore da 50 anni fino a che l'Italia sarà tutta mafiosa e relegata al terzo, quarto o quinto mondo.
Cosa ne òpensate ?

ferdinando b. Commentatore certificato 03.11.07 09:14| 
 |
Rispondi al commento

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA".
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI.
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA

Gioacchino Basile 03.11.07 09:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ALCUNI MINISTRI ITALIANI
--Clemente Mastella
ministro di grazia e giustizia
Laureato in Lettere e Filosofia, è giornalista.
--Linda Lanzillotta
Affari Regionali e Autonomie Locali
Laurea in lettere; docente universitario
--Barbara Pollastrini
Ministro per i dirittti e le pari opportunità
Laurea in lingue e letterature straniere
--Emma Bonino
Ministro per il Commercio Internazionale e per le Politiche Europee
Laureata in Lingue e Letteratura Moderna
--Rosy Bindi
Politiche per la famiglia
Laureata in Scienze politiche
--Giovanna Melandri
Politiche Giovanili e Attività sportive
laureata cum laude in Economia e Commercio
--Massimo D'Alema
Affari Esteri
Ha conseguito la maturità classica e studiato Filosofia all’Università di Pisa.
--Giuliano Amato
Interno
Laureato in giurisprudenza e docente universitario
--Padoa Schioppa
Economia e Finanze
laureato all’Università Luigi Bocconi di Milano nel 1966 e ha ottenuto il Master of Science dal Massachusetts Institute of Technology (MIT) nel 1970.
E’ stato sottotenente di Artiglieria.
Ha ricevuto sei lauree honoris causa.
--Pier Luigi Bersani
Sviluppo economico
nasce in una famiglia di artigiani.
E’ laureato in Filosofia.Giovanissimo, è Vice Presidente della Comunità Montana piacentina

Fonte http://www.governo.it/Governo/Biografie/ministri/

MI spiegate che cosa capisce MASTELLA di GIUSTIZIA quando è laureato in Lettere e Filosofia oppure la MELANDRI di SPORT quando è laureata cum laude in Economia e Commercio oppure BERSANI laureato in filosofia e ministro per lo sviluppo economico(forse perchè i genitori erano artigiani?)
Non dico che il governo debba essere composto solo da TECNICI ma forse i ministeri PIU' IMPORTANTI è bene che siano in mano a gente del settore ossia un TECNICO in quanto come tale è colui che deve poi prendere decisioni importanti per il paese e se non è un tecnico poi fa BRUTTE FIGURE.

antonio belloni 03.11.07 07:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A BEPPE,
VORREI SAPERE COME TI DIFENDI DALLE MINACCE DEL SISTEMA POLITICO/MAFIOSO E MAFIOSO/POLITICO CHE SICURAMENTE HAI RICEVUTO.
UN ASSIDUO FREQUENTATORE DEL BLOG.

VALENTINO LASIO 03.11.07 07:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CONTROLLIAMO CHE BIAGI NON SIA AVVELENATO!!!!!CONTROLLIAMO CHE BIAGI NON SIA AVVELENATO!!!!!CONTROLLIAMO CHE BIAGI NON SIA AVVELENATO!!!!!CONTROLLIAMO CHE BIAGI NON SIA AVVELENATO!!!!!CONTROLLIAMO CHE BIAGI NON SIA AVVELENATO!!!!!CONTROLLIAMO CHE BIAGI NON SIA AVVELENATO!!!!!CONTROLLIAMO CHE BIAGI NON SIA AVVELENATO!!!!!CONTROLLIAMO CHE BIAGI NON SIA AVVELENATO!!!!!CONTROLLIAMO CHE BIAGI NON SIA AVVELENATO!!!!!CONTROLLIAMO CHE BIAGI NON SIA AVVELENATO!!!!!CONTROLLIAMO CHE BIAGI NON SIA AVVELENATO!!!!!

azzo pazzo 03.11.07 03:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe,
questo dovrebbe essere trasmesso a reti unificate in prima serata.

David Fioravanti Commentatore in marcia al V2day 03.11.07 02:43| 
 
  • Currently 1.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

per contrastare l’arroganza di quei poteri forti in maniera legale e coesa.
Dobbiamo fare in modo che se una compagnia petrolifera (es. Total) aumenta il prezzo del greggio più delle altre, nessuno vada per almeno 3 giorni a fare rifornimento presso tali distributori.
Stessa cosa si potrebbe fare se si decidesse di ampliare l’azione contemporaneamente verso tre società distributrici di carburante e così via in altri settori.Come mai se il prezzo a barile è in dollari e il dollaro si deprezza rispetto l’euro, la benzina continua a salire???
Aumentano il pane ? Bene si boicotteranno tutti quei panifici che rispetto al normale pane offrono alternative con prezzi incomprensibili( es. da 2,20 € al Kg del pane normale, si sale a 3,80 € al Kg se è pane salato.. quanto costerà mai il sale che mettono nel pane?) e si comprerà quello normale per una settimana…ci servirà per viziare meno i nostri figli.!!
Ma tutto ciò per avere dei cambiamenti va fatto, bisogna agire, bisogna ribellarsi e contrastare tale arroganza visto che ci impongono i prezzi, noi dobbiamo imporre le regole del consumo.
La liberalizzazione del mercato produce benefici al grande produttore e solo in fondo in minima parte al consumatore.E’ impossibile uscire la mattina per andare al lavoro e sapere dove fare carburante per risparmiare. Anche perché ciò che risparmi lo spendi per cercare il distributore. Così pure per la mozzarella o il latte o la frutta. A turno ci tocca sacrificarci al prezzo più alto che ti abbassa la media del risparmio e spesso te lo annulla.
Con l’informazione su un sito apposito che trasferisca tramite sms o radio locale la conoscenza, sarebbe necessario.Un ecommerce dell’informazione sarebbe la cosa giusta.. chissà.
Facciamo in modo di mettere su una rete di informazione istantanea e specifica per settore in modo che con un motore di ricerca si possa sapere per zona e per prodotto come comportarsi via via che cambiano le esigenze del singolo..attendo commenti in tal senso.

Sebastiano S. Commentatore certificato 03.11.07 02:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di gente vigliacca che ha ipotecato l’esistenza del prossimo.
Se analizziamo cosa sta avvenendo nel mondo dove l’America che ha un potere predominante finalizzato solo a ingozzare una minoranza di faccendieri americani (atteggiamento oligarchico per eccellenza) a costo di sacrificare vite umane, soltanto con l’obbiettivo di arricchire company petrolifere o trafficanti di armi senza scrupolo alcuno.
Stessa cosa in Italia, poteri economici e finanziari legati a doppio filo alla politica ed alla mafia intrecciano la loro connivenza con i mezzi di comunicazione per confondere il nostro popolo, per disorientare la massa e creare dei falsi modelli che accompagnino la gente, ormai allo sbando, ad affidarsi sempre più all’informazione “passiva”, alle verità scontate senza contraddittorio.
Sappiamo tutti che stiamo cominciando a toccare il fondo ed è finito il periodo delle illusioni. La sinistra sta disilludendo tutti visto che tutti noi confidavamo ad un cambiamento radicale.
Non siamo riusciti a cogliere l’occasione di distinguerci dalla destra, da Berlusconi e da ciò che esso ha rappresentato negli ultimi anni.
Non si è agito contro le leggi ad personam, al conflitto di interessi, al rinnovamento radicale del problema della giustizia, la sua burocrazia, al diritto della certezza della pena, a cui ogni uomo dovrebbe tendere nel rispetto della libertà altrui.
Sono troppi i problemi che sia prima a destra sia a sinistra non sono riusciti a risolverci.
I nostri dipendenti, come dici te, caro Beppe sono distanti un miglio dai problemi reali del paese.
Ci potrebbe essere un modo per risolvere il problema e che vorrei sottoporre all’attenzione del blog:Creiamoci uno schema di boicottaggio verso quei poteri forti che ci strizzano il cervello, la dignità e la nostra anima..
E’ un problema di informazione, bisogna diffondere una determinata linea da seguire utilizzando tutti i mezzi a nostra disposizione (telefono, internet,sms, televisione)...segue 3

Sebastiano S. Commentatore certificato 03.11.07 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Tutti reclamano più sicurezza .
Questa sicurezza dovrebbe garantircela lo stato!
Ma che ca....zo può garantire uno stato che i delinquenti prima li "invita" poi li "ospita" e successivamente (da questi delinquenti) cerca il consenso!
Lo stato italiano esiste solo sulla carta in realtà gli italiani si trovano su di una zattera alla deriva dove ogni giorno squali banchettano!!!
Prodi mastella schioppa visco napolitano e resto dell'armata brancaleone :QUANTO CI AVETE FATTO CADERE IN BASSO!!!
klikka il nome

Jessica Moh 03.11.07 02:00| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE FAVA!!!
non c'è una sola virgola fuori posto. è tutto vero, oggi + di 20 anni fa.

Paolo Accardi 03.11.07 01:43| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 03.11.07 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Informatevi sul SIGNORAGGIO...fa paura.

http://it.youtube.com/watch?v=jaglFd7D56I

www.signoraggio.it

Cri Vita Commentatore certificato 03.11.07 01:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Questa sera dopo aver sentito l'intervista di Giuseppe Fava, ho cercato qualcosa sulla sua vita ed ho trovato il manifesto del suo essere VERO giornalista :

« Io ho un concetto etico del giornalismo. Ritengo infatti che in una società democratica e libera quale dovrebbe essere quella italiana, il giornalismo rappresenti la forza essenziale della società. Un giornalismo fatto di verità impedisce molte corruzioni, frena la violenza della criminalità, accelera le opere pubbliche indispensabili, pretende il funzionamento dei servizi sociali, tiene continuamente allerta le forze dell'ordine, sollecita la costante attenzione della giustizia, impone ai politici il buon governo. »
(Pippo Fava. Lo spirito di un giornale. 11 ottobre 1981)

penso che questo dovrebbe essere il manifesto di ogni vero giornalista e che queste parole ricche di significato dovrebbero entrare nello spirito di chi parteciperà al prossimo V-Day contro il Falso giornalismo, contro la (dis)informanzione studiata a tavolino per non scontentare i poteri forti.

Claudio La Scola 03.11.07 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cari lettori,
sono anni che cerco di cogliere il significato di ciò che leggo sui giornali e sui mass media istituzionali.Ho assistito personalmente alla strage di Pizzolungo(arrivai 20 minuti dopo che esplose l'autobomba) che lacerò la vita di una mamma e dei due gemellini che vennero scaraventati a brandelli sul muro, al 1° piano di una palazzina di fronte.L'odore della carne bruciata la sento tutt'ora e l'orrenda realtà che testimoniava la gravità del fatto era la scocca della loro auto scaraventata a più di 300 metri dall'esplosione.Carlo Palermo si salvò ma non ho sentito più parlare di Lui.
I magistrati che lottano per un futuro migliore sono ormai pochi e la volontà politica di far si che situazioni come quete non accadano più la vedo ormai arginata a quei singoli politici che lottano per una minoranza succube della gente che dimostra di avere una memoria corta.
Il problema è proprio questo.L'uomo tende a dimenticare.Sono passati appena 60 anni dalla 2da guerra mondiale e continuano a esserci guerre alimentate da uomini senza scrupoli che non "ricordano" ciò che la guerra ha procurato e tendono solo a trarne profitto.Noi italiani siamo sempre stati uomini dalla memoria corta.L'esperienza non ci insegna niente.
Chi allora avesse preso in seria considerazione le parole di Fava oggi forse avrebbe consolidato la speranza ad un mondo migliore per i propri figli.Ciò non è avvenuto, come non è avvenuto "dimenticando" le parole di Falcone e Borsellino..."..menti raffinatissime..." che stanno nei poteri forti e condizionano la nostra vita ora dopo ora, guardano solo alla bramosia del potere senza considerare che a pagare saranno un giorno i propri figli.Il fatto che si pensi che non possa mai cambiare nulla mi inorridisce e risulta come una rassegnazione di resa incondizionata che noi non possiamo accettare.
A breve avrò una seconda figlia e ne sono felice, non posso pensare a lei come merce di scambio con un futuro oscuro.....per colpa segue2

Sebastiano S. Commentatore certificato 03.11.07 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi gli euro sono nostri!!!! Non dobbiamo farceli prestare dalla (privata) Banca d'Italia. Sono la NOSTRA moneta. Questa è la Mafia Banchieri di merda, stampano soldi e ce li prestano!! Anche Fava credo che cominciasse a capire....

Marino Masi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.07 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Progetto Televisione di Democrazia Diretta - DDTV
Visto che
1)Si sente sempre maggiore necessità di una Informazione corretta e libera
2)I canali televisivi pubblici e privati sono assoggetati a poteri nemmeno tanto occulti
3)Il prossimo V-Day organizzato da Beppe Grillo è giustamente dedicato all'Informazione
4) [troncato x motivi di spazio, testo completo su http://www.chiacchio.net/DDTV.htm]

Ho deciso di creare una pseudo-TELEVISIONE per la Democrazia Diretta utilizzando la Rete.

Tale progetto, geniale nella sua semplicità, sarà articolato in questo modo:

1)Se dovessero oscurare il mio sito, spararmi o corrompermi il progetto, se sufficientemente avviato, andrà avanti da se senza bisogno di un coordinatore(se il coordinatore c'è avanza più rapidamente)
2)Chiunque può far liberamente nascere un progetto parallelo a questo o ereditare questo in caso di una mia dipartita
3)Chiunque può partecipare nei seguenti modi
3.1)Inserendo nella TV di Democrazia Diretta i documenti (film,video, audio,ebooks,software etc) che ritiene di voler mettere a disposizione. L'inserimento è oltremodo semplice,basta
3.1.1 Utilizzare Emule
3.1.2 Inserire nel nome dei documenti la dicitura "DDTV" oppure "Democrazia Diretta TV" o entrambe (i documenti devono essere nelle proprie cartelle condivise)
3.2 Cercando e scaricando i documenti utilizzando le parole chiave "DDTV", "Democrazia Diretta TV"
3.3 Visionando i documenti e non cancellando dalle proprie cartelle condivise quelli ritenuti maggiormente validi.I documenti effettivamente validi otterranno così un maggior numero di fonti
3.4 Ricopiando, inviando via email o ripostando nei blogs-forums questo manifesto liberamente ed assiduamente

Mi impegno a curare le fasi iniziali di questo progetto,senza scopo di lucro,anche fornendo delucidazioni tecniche/operative e di opportunità di quanto ideato

Commenti e voti saranno tenuti in considerazione x il prosieguo

Ettore Chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore

Ettore Chiacchio Commentatore certificato 03.11.07 00:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Grazie Grillo!
quel che dice Fava nell'interivista è un regalo fatto a tutti noi.Perchè anche io come la metà degli italiani pensiamo che la mafia non esistesse senza l'appoggio della politica,del mondo finanziario e di una parte dell'alta gerarchia cattolica.Graziè Beppe solo tu hai il coraggio di illuminare le mentì: speriamo che anche l'altra metà dei cittadini che danno forza a queste istituzioni abbiano il coraggio di ribellarsi affinchè ,come diceva la Schifano possano cambiare...

Guy Sulliotti 02.11.07 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho scoperto un sito interessante
www.nwo.it
Mi pare ormai fin troppo evidente che ci hanno stretto ilcappio che abbiamo al collo, quindi meglio togliersi questo cappio prima che ci soffochino definitivamente.

A. Merlino 02.11.07 23:45| 
 |
Rispondi al commento


Ho tre zii che sono emigrati in Canada(uno è anche morto) e tanti amici che sono emigrati in Europa e nel mondo ,anche come clandestini nell'immediato dopoguerra, che per tanto tempo hanno vissuto di espedienti e solo dopo qualche tempo ha conquistato il rispetto della "società civile" .

Giovanni Vettese 02.11.07 13:05
****************************************************
Mi auguro che ti possa pentire molto presto di queste tue false, schifose,maledette parole! Tu sei un'ignorante (nel senso proprio che ignori totalmente la realtà o meglio le realtà), con ogni probabilità comunista, debole e figlio di papà! Dormi fra morbide lenzuola di cotone e non hai mai vissuto per tempi lunghi all'estero! Giusto ?

GLI ITALIANI CHE EMIGRARONO IN GERMANIA, AMERICA, PANAMA, BRASILE, VENEZUELA, ERANO SOTTOPOSTI A PERIODICI E CONTINUI, A VOLTE, ASFISSIANTI CONTROLLI SUL LORO STATO ECONOMICO, SOCIALE E PERSINO DI SALUTE. DOVEVANO DIMOSTRARE DOVE LAVORAVANO E QUANTO GUADAGNAVANO, SOLO COSI' POTEVANO PERMANERE NEL PAESE ACCOGLIENTE! INFORMATI PRIMA DI PARLARE A VANVERA!KOMUNISTA!

MENAGRAMO NERO 02.11.07 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Una barzelletta "VERA":
un ladro minaccia cattivo la sua vittima di turno:"dammi i soldi!"; La vittima lo guarda e gli fa:" guarda che tu non sai chi sono io, sono un pubblico ufficiale". Alche' il ladro ancora piu' cattivo gli dice: "allora ridammi i soldi!"
Brave ma significativa!

Simona Buonocore Commentatore certificato 02.11.07 23:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vedere questo video dello "zio Pippo" ,come tutti noi ragazzi, figli dei sui più cari amici, lo chiamavamo, a più di 20anni dalla sua morte e vederlo così attuale...così forte...così vero e anche un pò triste e rassegnato...
fa male...molto male!
Sopratutto per chi come me l'ho a conosciuto da piccolo e ci è cresciuto insieme...vicino...e non lo capiva perchè troppo giovane!
Lo ritenevamo troppo serio...schivo...ma sempre e comunque "troppo spacchioso" "un grande!" (i Catanesi sanno cosa vuol dire...)lo stimavamo e amavamo come un padre!
Era un grande uomo...sapeva vivere e divertirsi...partecipava e giocava spesso con noi.
Mi ricordo i suoi tuffi dagli scogli...le sue partite a tennis e le sue tante sigarette!
Credo che lui forse ci proteggesse...non voleva che noi sapessimo...che rischiassimo di combattere battaglie perse!
Aveva anche lui dei figli...
Noi eravamo ragazzi e dovevamo vivere e divertirci!
Grazie zio Pippo non mi dimentichero' mai di te!
Hai lasciato un vuoto...nella nostra terra come gli altri che hanno lottato come te per difendere lo Stato e la libertà degli italiani...

Grazie


ale palmeri 02.11.07 23:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Merlino ai ragione tu. Siamo in potere delle banche con il loro sistema del SIGNORAGGIO e del DEBITO PUBBLICO si sono inpadroniti del potere vero!

Marino Masi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Per i nostri figli

Li abbiamo cercati, cresciuti, amati; ma ora cosa possiamo offrire loro?
Un impiegato come me non può certo sperare di risparmiare qualche soldo da lasciargli; con le lire sono riuscito in tanti anni a comperare un appartamentino e sono tra i fortunati.
E il lavoro, la sicurezza, la libertà, il rispetto chi li potrà garantire a questi incolpevoli giovani?
Questa situazione l’abbiamo voluta noi, che abbiamo sempre guardato solo nel proprio, mentre fuori, là in alto, ordivano alle nostre spalle, e lentamente ci stanno dissanguando.
Abbiamo il dovere morale di alzare la testa e cercare di arrestare questo processo di necrosi civile.
Dobbiamo dare un segnale forte e presto, prima che i nostri figli e nipoti, vengano emarginati dall’Europa e dal mondo.
Bisogna farlo dall’interno e per un momento ho sperato in Di Pietro; ma ora non sono più tanto sicuro.
Possibile che nessuno riesca ad uscire dal coro ?
Cari onorevoli, sono certo che state leggendo con interesse questo BLOG; allora chi di voi ha ancora le palle, chi di voi crede ancora nella famiglia e ama i propri figli, si faccia avanti, oramai è rimasto poco tempo.

Cordiali saluti

fenolo

ROBERTO F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 22:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

L'intervista di Fava ritengo sia un documento che ogni italiano dovrebbe avere in tasca quando si accinge ad andare alle urne al posto di quel misero foglietto con il nome del politico bugiardo del momento

Salvatore Melis 02.11.07 22:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Leggete
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Super-lobby-Goldman-Sachs/1467588
Prodi, Draghi,Tononi, Gianni Letta, Monti tutti Italiani di spicco tutti ex o attuali uomini di Glodman Sachs, l'unica banca nel mondo che non ha subito traumi dai mutui subprime anzi fà utili da capogiro e il suo presidente può permettersi uno stipendio di 50milioni di dollari.
Alla facciazza di chi non arriva a fine mese o dei precari.
La rovina del mondo sono queste banche che speculano sul culo di tutti noi poveri.

A. Merlino 02.11.07 22:14| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mah......ho letto , penso che sia peggio ,la confusione di oggi per me e' voluta ,l'accartocciamento industriali politici banche li ha messi in una via senza ritorno , la mafia non esiste, esiste la delinquenza e l'accartociamento che e'.......sapete nessuno pensa mai alle associazioni di categorie .....si pensa siano BUONE invece i presidenti si accartocciano.........mah il discorso e' troppo lungo,lo sforzo oggi e'leggere l'indecifrabilita' della situazione......oggi molti hanno paura anche a parlare democraticamente......perche' se uno ha una posizione gliela tolgono,poi gli tolgono la dignita'........IERI UCCIDEVANO.....OGGI TI CUOCIONO IL CERVELLO fanno meno fatica e non si vede........sapete la brava gente e' tanta ma gli stiamo mangiando il cervello penso che solo la storia sapra' decifrare questo momento, perche' troppe persone sono ...... e sono tutti in rete tra di loro e hanno il potere e' uno stile si capiscono benissimo senza parlarsi,quante volte ho visto sul palco splendidi oratori bravissimi con discorsi perfetti ma appena sendevano dal palco facevano esattamente l'inverso di quello che dicevano sul palco.e' un linguaggio peccato peccato.Io ci sono ci sarebbe tanta gente ma hanno paura........cominciamo dal basso cambiamo i presidenti delle associazioni di categoria che veicolano miglia di voti indirettamente............i politici hanno paura a metterci le mani perche'sono legati spesso a 360 gradi.Come fa il presidente di un aeroporto a essere cambiato se e' presidente della camera di commercio ed e' presidente di una delle piu' grande associazione di categoria nazionale.come fai a cambiare un presidente di una associazione di categoria se ha fatto una fusione con un altra e se tutto cio' e' concordato.....e nell'accordo e' previsto la proroga di 3 anni dei presidenti.......seppure possono fare solo 2 mandati ed erano scaduti........chi ci mette becco??????altrimenti vedi sopra ti fanno scoppiare il cervello e sei isolato perche' il microfono l'han

riser vato 02.11.07 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Io l'avevo vista l'intervista in TV, e me la ricordavo molto bene. Non l'hanno più trasmessa e non ne hanno mai più parlato, neanche quando, otto giorni dopo, Giuseppe Fava è stato ucciso. Ricordo di aver pensato, e non solo io, che l'avrebbero ammazzato per quello che aveva detto. Ho cercato questa intervista ad un uomo coraggioso per tanti anni. Grazie. Mario R.

Mario Ruffini 02.11.07 21:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

cosa dire di giuseppe fava...

bisogna togliersi il cappello, nel rispetto al coraggio

come falcone e borsellino é stato uomo ke é andato incotro alla morte certa coscientemente e mostrando il petto

gente come il Signor Giuseppe Fava sono la vera anima pulita del popolo meridionale, quello ke ne ha difeso l'onore, gente da prendere ad esempio...

giuseppe, ci ricorderemo di te

GRAX


luigi grasso Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 21:48| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Tu che sei amico di Di Pietro, fagli i complimenti per il suo no alla commissione d'inchiesta su Genova e, già che ci sei, visto che sei abilissimo nel farlo, mandalo un po' a fanculo

GIANPIERO LO SCIUTO 02.11.07 21:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA".
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI.
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA

Gioacchino Basile 02.11.07 21:22| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Coltiviamo l'Indignazione.

Leggete l'articolo di Giuseppe Fava senza la rete queste cose le sapevano in pochi.
Adesso dicono antipolitica , fuori i politici di mestiere dai coglioni.

pietro zambernardi Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 21:06| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 02.11.07 20:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

....E’ una regola morale che si applica alla vita dei popoli e a quella degli individui. A coloro che stavano intanati, senza il coraggio d. impedire la sopraffazione e la. violenza, qualcuno disse: "Il giorno in cui toccherà a voi non riuscirete più a fuggire, nè la vostra voce sarà così alta che qualcuno possa venire a salvarvi!"

sempre tratto:
Lo spirito di un giornale di Pippo Fava ( un vero GIORNALISTA), 11 ottobre 1981
... grazie x avermi fatto conoscere Pippo.


Giuseppe FORTUNATO 02.11.07 20:48| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Perchè nessuno scende in piazza per i magistrati?
So che in Calabria la mobilitazione per De Magistris è stata imponente, le televisioni ne hanno parlato troppo poco. Perchè non si organizza un mobilitazione nazionale, magari a Roma per sostenere tutta la magistratura isolata, da De Magistris alla Forleo a Ingroia e ai tanti magistrati che fanno il loro lavoro onestamente, a testa alta.? Nessuno e dico nessuno si è indignato per quanto sta accadendo a Milano al Pm Forleo? E per quanto succede a Catanzaro? Solo i Calabresi devono indignarsi e mobilitarsi? La Calabria è di tutta l'Italia. I magistrati sono italiani e la giustizia è italiana.
E' vergognoso che tali fatti in Italia accadano nell'indifferenza totale, ognuno come ha anche osservato ieri sera ad "Anno zero" Funari "ognuno, in Italia, si fa i cazzi suoi".
La manifestazione in strada in questo momento sarebbe un atto chiaro di sostegno ai magistrati e alla magistratura, una richiesta di verità e giustizia al Parlamento Italiano. Milioni di persone in strada a Roma non potrebbero essere ignorate.
Questo comportamento è tutto italiano.
Mi auguro che qualcuno organizzi un'imponente manifestazione che duri un giorno ma anche molti di più. Mi auguro che qualcuno lo faccia presto per esserci.
Si è ritornato a parlare molto di Falcone e Borsellino in questi giorni, mi auguro che non ci si ritrovi come allora a manifestare troppo tardi perchèquella sarebbe solo ipocrisia.
E Fava? E tutti gli altri? Che facciamo li ricordiamo dopo? Manifestiamo contro la mafia e i politici ( o sono lo stesso?) ai funerali?
Bisogna andarci ora in piazza!

Saluti,
Eugenia

Eugenia cavallaro 02.11.07 20:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo schiavi di questo sistema ECONOMICO tutti ricattati (si..anche i politici, che ora sono tutti ex banchieri ) BASTAA!!!RIVOLUZIONE!!!SVEGLIAMOCIII!!!RIPRENDIAMOCI L'ITALIA E LA MONETA E CON ESSA LA LEGALITA!!

Marino Masi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 20:32| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

« Io ho un concetto etico del giornalismo. Ritengo infatti che in una società democratica e libera quale dovrebbe essere quella italiana, il giornalismo rappresenti la forza essenziale della società. Un giornalismo fatto di verità impedisce molte corruzioni, frena la violenza della criminalità, accelera le opere pubbliche indispensabili, pretende il funzionamento dei servizi sociali, tiene continuamente allerta le forze dell'ordine, sollecita la costante attenzione della giustizia, impone ai politici il buon governo. »
(Pippo Fava. Lo spirito di un giornale. 11 ottobre 1981)
... forse ...Lui l'aveva capito di chi è la colpa?? ....

Giuseppe FORTUNATO 02.11.07 20:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'Italia è un paese ben strano. E' uno dei pochissimi paesi al mondo dove la cronaca si confonde con la storia e la storia continua a restare cronaca. Per anni il fenomeno mafioso è stato volutamente relegato dagli altari della cronaca, mentre la mafia attraversava la storia d’Italia, con un danno "lineare" e irreversibile. Per questo, le cause non possono essere valutate come se fossero cronaca, senza porsi il problema di sapere il danno che ha provocato, siamo di fronte ad un rapporto, molto intimo, di incorporazione nello stato e nella politica è un rapporto di manipolazione, nel quale chi vende (la mafia) si preoccupa solo di sfruttare a proprio vantaggio il bisogno dell'altro (il politico) o viceversa.
Il problema del bene dell'altro, in questo contesto, è del tutto superfluo, se non deleterio, rispetto allo scopo di poter fare affari. Il potenziale di manipolazione insito nel rapporto fra mafia e politica è particolarmente grave quando si ha che fare con la conoscenza per condurre gli affari di Stato, gli appalti, il pubblico denaro, che esprime e conserva un sapere comune, che offre strumenti di valutazione, è la logica dei campieri, i curatoli, i guardiani, gli uomini armati del gabellotto, che trasformano i “diritti feudali del signore” nel “pizzo” (la punta della barba) che il mafioso deve bagnare nel piatto altrui.

Vito Fichera 02.11.07 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Forse è proprio la mafia che ha impedito finora la caduta del paese in bancarotta. L'europa ha voluto l'Italia per non averla contro. Per combattere la mafia serve qualcosa di molto profondo. La volontà di ricostruire il paese dai fondamenti democratici come diceva Giuseppe Fava, che parta da ciascuno di noi.

max ber 02.11.07 20:01| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

basta con questo finto buonismo nei confronti delle persone che delinquono i delinquenti vanno trattati come tali, con pene adeguate alla gravita' dei reati commessi,e quando si tratta di romeni o albanesi ecc.questi vanno consegnati alla polizia dei loro paesi che siano loro a infligere la pena,tenendo conto dell'immagine che anno dato del loro paese.-

adriano scaranello 02.11.07 19:56| 
 |
Rispondi al commento

la storia di non presentare condannati nelle liste civiche comincia a non convincermi...magari uno e' stato condannato per una cazzata o magari perche' ha perso una causa contro personaggi piu' danarosi che si sono avvalsi di avvocati "importanti" o conoscenze varie...insomma secondo me in questo sistema essere ASSOLTI secondo me non e' sinonimo di INNOCENZA...abbiamo esempi eccellenti O NO? saluti

crosa giacomo 02.11.07 19:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Che dire, piuttosto agghiacciante questa intervista.

Diego d'Andria 02.11.07 19:53| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE OGGI UN'ALTRA DONNA E' STATA AMMAZZATA...

mariella barcaroli 02.11.07 19:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'intervista che Biagi fece a Fava è veramente profetica e veritiera. (per questo è stato ucciso)
Io purtroppo ho perso le residue speranze di qualche politico onesto.
Ma ne esistono: e se non esistono chi mandiamo a comandare questo maledetto paese?
Bisognerebbe non votare più per nessuno.Dai Beppe per le prossime votazioni facci sapere quali sono le liste civiche che non hanno condannati tra i loro candidati.
Io sicuramente li voterò.
Sto leggendo il libro La Casta e deno dire che la realtà supera alla grande quello che si poteva immaginare.

rinaldo cancrè 02.11.07 19:33| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

a volte sapere la verita'sugli infiniti misfatti del nostro paese lascia cosi' attoniti e amareggiati .....quasi da non volerli sapere.
sono convinto che questa dinamica comportamentale venga usata anche a tal proposito, sono talmente all'ordine del giorno e cosi' alla luce del sole, da non crederci.
inoltre hanno il quasi totale appoggio della deformazione ops volevo dire informazione giornalistica...
abbraccio tutti gli onesti e sani di mente, facciamoci coraggio e continuiamo a lottare nel nostro piccolo, e insieme in grande.

giorgio b. Commentatore certificato 02.11.07 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Da ora in poi ricorderò il nome di questo signore come già faccio con tutti gli altri martiri dello stato italiano. Ha più dignità lui che tutti i politici messi insieme.
Ricorderò a mio figlio il nome di questa persona come un eroe dei nostri tempi. Chiaramente i politici non sono eroi (tranne forse qualcuno) e in molti casi non meritano il posto che occupano.
A scuola dovrebbero fare studiare ai ragazzi storia moderna chiarendo che questi martiri meritano il ricordo della gente molto di più dei pseudo eroi mercenari ed esecutori, protagonisti della storia, che ci hanno fatto studiare a scuola fin ora.

giuseppe r. 02.11.07 19:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Scusatemi, non credo che io sia, nello specifico, in tema con l'argomento, ma in questo momento è purtroppo di triste attualità. A riguardo leggevo ora che sono stati offerti 50,000 euro a quella merda che ha ucciso quattro ragazzi ad Ascoli. Ma che cazzo di messaggio, se ciò fosse vero, si lascia passare? Chi ammazza viene premiato e chi come noi, che ci sbattiamo il culo dalla sera alla mattina, siamo continuamente bastonati? Dov'e, anche in questi frangenti, lo Stato? Non dovrebbe prendere provvedimenti verso chi, pur di fare soldi, lancia un messaggio così pericoloso? Ma già, dimenticavo siamo in democrazia, ma se la democrazia è questa forse, per le persone oneste è meglio uno Stato che usi i mezzi di 60 anni fa!

paolo michelangeli 02.11.07 19:20| 
 |
Rispondi al commento

BLA-BLA-BLA!

SI CONTINUA A NON CAPIRE UN ACCIDENTE!
SI SCANNANO A VICENDA SOLTANTO QUANDO SONO RIPRESI DALLE TELECAMERE MENTRE ALLE NOSTRE SPALLE S'ABBRACCIANO E S'AMMICCANO STIPULANDO COMPROMESSI ED ACCORDI SOTTOBANCO TALMENTE LOSCHI DA FAR RABBRIVIDIRE PERFINO I GHIACCIAI DELL'ALASCA.
CI DEFINISCONO IMBECILLI E RISERVA DI VOTI.
STO PARLANDO DEI VARI POLITICI NATURALMENTE, CIOè DI COLORO CHE DOVREBBERO AMMINISTRARE E GOVERNARE LA COSA PUBBLICA ED INVECE AMMINISTRANO SOLTANTO LA PRIVATA, CIOè I PROPRI INTERESSI.
CAMBIANO OPINIONE DA UN GIORNO ALL'ALTRO SENZA ALCUNA VERGOGNA; CAMBIANO PARTITO E COLORE POLITICO COME SE NULLA FOSSE.
SAPPIAMO DI TANTI EX "COMUNISTI" CHE SI RITROVANO NELLE FILA DELLA CDL; DEMOCRISTIANI CON LA DESTRA ESTREMA; DESTROSSI ORA A BRACCETTO AI "COMUNISTOIDI DEL SACRO CUORE", E VIA DICENDO.
TUTTI SONO CONTRO TUTTI E TUTTO, QUANDO POI SI RITROVANO SEDUTI ALLO STESSO TAVOLO A MANGIARE NELLO STESSO "PIATTO" LE NOSTRE RISORSE.
E LA CHIESA: "PEGGIO CHE ANDAR DI NOTTE"! E' LA CASTA PIù POTENTE E PERICOLOSA ESISTENTE SUL PIANETA TERRA.
IL POVERO GESù, GRANDE RIVOLUZIONARIO CHE HA PAGATO CON LA VITA, CONTINUA A DISTANZA DI MILLENNI A PRENDERSELA NEL DIDIETRO.
MOLTO SIGNIFICATIVA L'INTERVISTA A GIUSEPPE FAVA DA PARTE DI BIAGI. LE DICHIARAZIONI DEL COMPIANTO FAVA HANNO TOCCATO IL CUORE DEL PROBLEMA MAFIA. QUESTI SONO I FILMATI DA PROPORRE A SANTORO E SU QUESTI ARGOMENTI OCCORRE DIBATTERE CON INSISTENZA IN MODO CHE SEMPRE PIù GENTE POSSA APPRENDERE ED ACQUISIRE COSCIENZA E CONSAPEVOLEZZA.
PERSONALMENTE HO SEMPRE SOSTENUTO LE STESSE TESI DI FAVA PERCHè è LI CHE BISOGNA BATTERE IL CHIODO:
CHIESA-BANCHE-MASSONERIA-GRANDE INDUSTRIA-POLITICA-GRAN PARTE DELLA MAGISTRATURA-
QUESTO è IL CANCRO DEL PAESE!
DILIBERTO E GIORDANO LO SANNO BENE DOVE S'ANNIDA IL MARCIO ED è A LORO CHE MI RIVOLGO DICENDOGLI:

"DALLA CESTA DELLE MELE MARCIE è DIFFICILE USCIRNE FUORI SANI!"

"DALLA CESTA DELLE MELE MARCIE è DIFFICILE USCIRNE FUORI SANI!"

SEMPRE, TOTò

ANTONIO ROCCA Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 19:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Raga riprendete fra le vostre mani un libro di storia,ripassatevi cos'era la storia dell'Italia dopo il congresso di Vienna del 1815, fino diciamo....al 1861 (per non stancarci troppo).
Domanda: vi sono analogie? E se si sappiamo o non sappiano cosa c'è da fare? Vogliamo ancora rispondere ai posteri ardua sentenza o i tempi sono maturi?

fabio c. Commentatore certificato 02.11.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 02.11.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento

un appello alle signore presenti:cerco una volontaria che faccia scopare il ProF John S TUART M I L L.Credo infatti che sia colpa dello sperma che arrivando sopra gli occhi brucia i neuroni,altrimenti non si spiega come possa uno essere così represso da sfogarsi con la tastiera del pc.grazie anticipatamente

gianni versace 02.11.07 18:53| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Dopo la morte della giovane donna a roma stuprata e derubata da un rom, penso che i veri assassini di questo atroce e assurdo delitto ,siano propio i nostri politici. Non esiste in un paese civile come il nostro se cosi si possa chiamare vivano persone di altre nazioni sensa un lavoro e un abitazione ma soprattutto sensa voglia di lavore, basterebbe prelevare sti soggetti e mandarli via con i fatti oppure rinchiuderli a pane e acqua e bastonarli tutti i giorni. Ne abbiamo ormai i coglioni pieni di loro e dei polititi come mastella grazie a lui alcune migliaia di persone piangono i loro cari . fuori dal governo lui e i bastar.. come lui

spartano leonida 02.11.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la morte della giovane donna a roma stuprata e derubata da un rom, penso che i veri assassini di questo atroce e assurdo delitto ,siano propio i nostri politici. Non esiste in un paese civile come il nostro se cosi si possa chiamare vivano persone di altre nazioni sensa un lavoro e un abitazione ma soprattutto sensa voglia di lavore, basterebbe prelevare sti soggetti e mandarli via con i fatti oppure rinchiuderli a pane e acqua e bastonarli tutti i giorni. Ne abbiamo ormai i coglioni pieni di loro e dei polititi come mastella grazie a lui alcune migliaia di persone piangono i loro cari . fuori dal governo lui e i bastar.. come lui

spartano leonida 02.11.07 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la morte della giovane donna a roma stuprata e derubata da un rom, penso che i veri assassini di questo atroce e assurdo delitto ,siano propio i nostri politici. Non esiste in un paese civile come il nostro se cosi si possa chiamare vivano persone di altre nazioni sensa un lavoro e un abitazione ma soprattutto sensa voglia di lavore, basterebbe prelevare sti soggetti e mandarli via con i fatti oppure rinchiuderli a pane e acqua e bastonarli tutti i giorni. Ne abbiamo ormai i coglioni pieni di loro e dei polititi come mastella grazie a lui alcune migliaia di persone piangono i loro cari . fuori dal governo lui e i bastar.. come lui

spartano leonida 02.11.07 18:50| 
 |
Rispondi al commento


alex cosmini sciaquonis goliardicus ordo

poi visto che l'italia è la 7 potenza del mondo (Sic!) con 5 milioni di analfabeti impiegare studenti -volontariato a pagamento- per alfabettizzarli

alex cosmini (sciaquonis goliardicus ordo) Commentatore certificato 02.11.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento

alex cosmini sciaquonis goliardicus ordo
trieste

poi fare un legge per cui tutte le imprese diano obbligatoriamente il 5 per mille alla ricerca di cui una quota va all'università di propria scelta e un quota alla ricerca dello stato

alex cosmini (sciaquonis goliardicus ordo) Commentatore certificato 02.11.07 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Questo si, era un GIORNALISTA
Ma oggila domanda è:QUALE GIORNALISMO?
quello dei direttori multi milionari imbavagliati dalle squallide logiche di potere ?quello dei loro mille, infiniti scagnozzi,i migliori dei quali, oramai, si danno al gossip?
Guardo telegiornali che trattano di Sarkozy e sua moglie(o meglio, ex!!), leggo giornali uniformati con la squadra..ma RAGIONO ANCORA, capite?..e questo è il loro grande problema..è qualcosa di mostruoso, ma subdolo perchè perpetrato senza colpo ferire, così, col sorriso sulle labbra e penso che Orwell avesse colto nel segno; soltanto che sbagliò clamorosamente da PARTE DI CHI quanta mostruosità sarebbe arrivata..
La notizia NON ESISTE. E' MORTA..(per esempio:NESSUNO ha parlato del fatto che Andreotti sia stato condannato-PRIMO CASO NELLA STORIA!!-per aver diffamato un Giudice.SOLO MARCO TRAVAGLIO, che non ha bisogno di definizioni, lo ha fatto!io lo so solo per conoscere l'Avvocato che lo ha fatto condannare, Giuseppe Zupo)
SI LA NOTIZIA è MORTA, E SE VIVE, VIVE DISTORTA, ma NOI NON SIAMO MORTI..dico bene? “IL SONNO DELLA RAGIONE PRODUCE MOSTRI.”

monica brandi 02.11.07 18:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Riccardo Franco Levi, braccio destro di Prodi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ha scritto un testo per tappare la bocca a Internet. Il disegno di legge è stato approvato in Consiglio dei ministri il 12 ottobre. Nessun ministro si è dissociato. Sul bavaglio all'informazione sotto sotto questi sono tutti d'accordo. La legge Levi-Prodi prevede che chiunque abbia un blog o un sito debba registrarlo al ROC, un registro dell'Autorità delle Comunicazioni, produrre dei certificati, pagare un bollo, anche se fa informazione senza fini di lucro. I blog nascono ogni secondo, chiunque può aprirne uno senza problemi e scrivere i suoi pensieri, pubblicare foto e video. L'iter proposto da Levi limita, di fatto, l'accesso alla Rete. Quale ragazzo si sottoporrebbe a questo iter per creare un blog? La legge Levi-Prodi obbliga chiunque abbia un sito o un blog a dotarsi di una società editrice e ad avere un giornalista iscritto all'albo come direttore responsabile. Il 99% chiuderebbe. Il fortunato 1% della Rete rimasto in vita, per la legge Levi-Prodi , risponderebbe in caso di reato di omesso controllo su contenuti diffamatori ai sensi degli articoli 57 e 57 bis del codice penale. In pratica galera quasi sicura. Il disegno di legge Levi-Prodi deve essere approvato dal Parlamento. Levi interrogato su che fine farà il blog di Beppe Grillo risponde da perfetto paraculo prodiano: "Non spetta al governo stabilirlo. Sarà l'Autorità per le Comunicazioni a indicare, con un suo regolamento, quali soggetti e quali imprese siano tenute alla registrazione. E il regolamento arriverà solo dopo che la legge sarà discussa e approvata dalle Camere". Prodi e Levi si riparano dietro a Parlamento e Autorità per le Comunicazioni, ma sono loro, e i ministri presenti al Consiglio dei ministri, i responsabili. Se passa la legge sarà la fine della Rete in Italia. Il mio blog non chiuderà , se sarò costretto mi trasferirò armi, bagagli e server in uno Stato DEMOCRATICO.


barbara f. 02.11.07 18:36| 
 |
Rispondi al commento


alex cosmini -sciaquonis goliardicus ordo-
trieste

poi si metta un tetto-poichè sono soldi nostri- ai premi che cosi generosamente vengono dati dalla televisione pubblica per quelle cazzate di quiz e gare che fa-per la privata basta fare degli scaglioni di imposta man mano che aumentano i premi-

poi accollare alle squadre di calcio(visto che sono società private tutte le spese riguardanti il calcio: dallo stadio all'ordine pubblico-Perche anche questu sono soldi nostri-

alex cosmini (sciaquonis goliardicus ordo) Commentatore certificato 02.11.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Uomini cosi'non muoiono mai.

Umberto Tatafiore 02.11.07 18:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Dopo la morte di Falcone e Borsellino parte la risposta dello stato alla MAFIA,
la lira crolla (viene sospesa dalle contrattazioni), si paralizza l'economia (ve lo ricordate?).
La triste e merdosa realtà è che l'Italia senza materie prime, ex colonie e cazzi vari si regge economicamente sui traffici della mafia e il potere del vaticano, siamo un consorzio di stati nello stato.C'è poco da dire e poco da fare!

Luca Simonetti Commentatore certificato 02.11.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante la Seconda Repubblica sia stata fatta, l'intervista a Fava rimane attuale!

Torniamo alla dittatura che è meglio... almeno si è consapevoli di essere schiavi e di non essere presi per il fondelli

Salvo Pulizzi Commentatore certificato 02.11.07 13:28
##########################################
Non c'è nessuna seconda repubblica (lo dai per scontato), è un'altra favoletta che qualcuno si è bevuto.
In dittatura tutti (la maggior parte spesso) credono di essere padroni del proprio destino o dei "destini della patria", la mafia è una forma arcaico-paternalista di dittatura.
Con simpatia ... attento ai fondelli !!!

Sergio C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 18:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Bello rivedere l'intervista di Biagi. ma triste dover constatare che a distanza di tanto tempo si potrebbe rimandare come se fosse stata fatta oggi. I politici di rienpiono la bocca di tante parole, non faccio più purtroppo differenza tra politici di destra e di sinistra, ma poi ai fatti sono loro collaterali alla mafia con il loro agire con il loro volere a tutti i costi primeggiare. Per anni mi è stato demonizzato un tizio, uomo politico corrotto, chiaccherato, condannato, ma aveva ed ha un suo pacchetto di voti, ora me lo presentano quelli di centro sinistra, che? l'hanno pulito? tangentaro era e tangentaro resta! Io non lo voterò mai, ma purtroppo tanti si avvicinano a lui e chiedono, non sanno o sanno bene che poi devono dare, dare, e dare.La mafia vive nella politica e con la politica, nelle banche e con le banche, nelle istituzioni e nelle istituzioni.

Alfredo Pappalardo 02.11.07 18:24| 
 |
Rispondi al commento


alex cosmini(sciaquonis goliardicus ordo)

intanto si incominci a proibire le doppie cariche politiche : chi è sindaco o consigliere o altro non deve essere parlamentare-

poi fare un data base e portare alla conoscenza di tutti città per citta e a livello nazionale i nomi di coloro che hanno più cariche gettonate o meno(queste ultime sono spesso le più potenti nel giuoco tu dai una cosa a me io do una cosa a te= MAFIA!)
ne verrebbe fuori una Enciclopedia Treccani!!!!!

alex cosmini (sciaquonis goliardicus ordo) Commentatore certificato 02.11.07 18:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Povera patria
(da "Come un cammello in una grondaia", 1991)
Franco Battiato
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sa cos'è il pudore,
si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
e tutto gli appartiene.
Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni!
Questo paese è devastato dal dolore...
ma non vi danno un po' di dispiacere
quei corpi in terra senza più calore?
Non cambierà, non cambierà
no cambierà, forse cambierà.
Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?
Nel fango affonda lo stivale dei maiali.
Me ne vergogno un poco, e mi fa male
vedere un uomo come un animale.
Non cambierà, non cambierà
sì che cambierà, vedrai che cambierà.
Voglio sperare che il mondo torni a quote più normali
che possa contemplare il cielo e i fiori,
che non si parli più di dittature
se avremo ancora un po' da vivere...
La primavera intanto tarda ad arrivare.

jenner corradetti 02.11.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
in America ci fu l'esigenza di inventare l'idea di droga, per dire così, implicitamente, ai consumatori" Noi bolliamo la canapa indiana come sostanza cattiva, cosumate pure a volontà benzodiazepine(Valium ecc.) Prozac, aspirina, antinfiammatori, questa è roba buona, i prodotti cattivi sono al bando".
Mettendo l'indice sulla Sicilia e la Mafia da film di terza categoria, si fa la stessa operazione.
Il punto è che per incidere sui governi bisogna agire, ed una azione potrebbe essere non comprare più la benzina, una delle principali fonti di introito dei VERI MAFIOSI.

Luigi De Benedictis Commentatore certificato 02.11.07 18:09| 
 |
Rispondi al commento

La teoria del defunto Fava, era talmente perfetta che i veri mafiosi hanno dovuto eliminarlo. Comunque una leggera idea del Fava l'ho avuta anch'io nel lontano 1962, perchè i banditi si combattono essendo visibili, le menti sono sempre nella testa di comando(sia per il bene che per il male). La societa anarchica non ha senso, qualsiasi unione di persone per svilupparsi ha bisogno di una politica sociale giuridica ed economica. L'importanza della politica è nel far crescare per la società le persone migliori e degne per tali compiti. Il potere di una stato è nelle persone la politica deve solo insegnare a queste persone la gestione della società in cui viviamo. Bay... Bay... D. D.

dario decisi 02.11.07 18:07| 
 |
Rispondi al commento

LA MAFIA ITALIANA,E'UN POTERE IMMENSO CHE PARTE DALL'AMERICA,PASSA DALLE TESTE DELLE FORZE ARMATE,SERVIZI SEGRETI,MASSONERIA,CHIESA,POLITICA,BANCHE!ESSA,E'OPERATIVA E RADICATA DA DECINE DI ANNI,SARA'MOLTO DURA SRADICARLA!PERO'NON POSSIAMO CONTINUARE A SUBIRE IN QUESTA MANIERA I SUOI SOPRUSI,IN FONDO NOI CITTADINI COSA CHIEDIAMO? CHIEDIAMO SOLAMENTE,DI VIVERE UNA VITA DIGNITOSA,CON UNO STIPENDIO ADATTO PER LA FAMIGLIA E LA CASA,CHI SE NE FREGA DEI LUSSI?QUELLI LI LASCIAMO AI COMPLESSATI PAPPONI POLITICI INGORDI E CORROTTI.A NOI CI BASTA LA DIGNITA'CHE PER ORA CI E'NEGATA.

stefano i. Commentatore certificato 02.11.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
La cosa peggiore è che ce ne dobbiamo liberare capilllarmente, la mafia è oramai di casa, secondo mè
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Comunque, Beppe e Travaglio hanno ragione a criticare FI e UDC come peggiori in classe per livello di corruzione e collusione.... Quasi quasi fanno sembrare anche Craxi un tantino più pulito......
Grazie ragazzi per questo sito
Vostro:


ProF John S TUART M I L L (as deadly as a black
widow bite)

Ps. Non voterò mai più FI

ProF John S TUART M I L L (as deadly as a black widow bite) 02.11.07 17:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro beppe, cari amici discutiamo dei rom? dei rumeni? della mafia? dei politici? cosa cambia? vi leggo dal giorno del V day e poi? mi sembra di sentire la Lega che urla accusa,divide. E adesso però cosa si fà? Beppe sei come il senatur? Sappiamo tutti che l'Italia vive un periodo di crisi profonda,è giunto il momento di essere propositivi cambiare il paese cambiando prima noi stessi. Come?

ILARIO GALLI 02.11.07 17:48| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Non mi meraviglio che Giuseppe Fava sia stato cciso, e molte volte, forse troppe, si è capito che collegamento ha la mafia cn la politica.
Che non fosse anche la stessa storia per De Magistris?? sfido chiunque, che abbia seguito la storia senza cadere nella tentazione di ascoltare le cazzate di E.Fede, che non ha mai pensato che De Magistris fosse un Procuratore scomodo per certa politica, e guardacaso, appena scopre una certa collusione viene allontanato dall'inchiesta!
Se ci fossero uomini con la "U" al prlamento, chiunque collegato a torto o a ragione con inchieste statali dovrebbe avere una spinta dattata dal senso dell'onore di allontanarsi lui dalla "cosa" pubblica, lasciare che l'iter giridico sia passato e se non colpevole poi passare a vie di fatto!
Da noi esiste esattamente il contrario.
Si criminalizza la legge sul falso in bilancio perchè" i piccoli imprenditori sono danneggiati da una legge fatta come quella abolita da Berlusconi" e chi mi sa dire cosa fanno i grandi industriali quando fregano la povera gente e anche se condannati passano la loro miserabile vita tra i lussi di ville faraoniche! e poi ci si lamenta che il figlio di Tanzi sia a farre l'impiegato a 2000 euro il mese... da come la vedo io dovrebbe lavorare a VITA gratis! e andare a mendicare un tozzo di pane alla caritas.
Io da ex artigiano per non aver pagato delle tasse, e perchè i miei committenti a loro volta non mi pagavano ( guardacaso una è una multinazionale) per 2000 euro mi hanno ipotecato la casa! Mi sono dovuto vendere la moto regalatami da mia moglie per togliere l'ipoteca.
é triste notare come si faccia allarmismo si fatti sicuramente scellerati ( vedi la povera signora Giovanna che ha avuto la sfortuna di incontrare un ROM ubriaco, ma il problema non è solo questo!
Non mi risulta che il governo precedente abbia sparato a vista a chi tentava di sbarcare!
Non mi risulta che ci sia una nuova legge sull'immigrazione e che l'attuale in vigore non si chiama Bossi/Fini!

Alberto D. Commentatore certificato 02.11.07 17:32| 
 |
Rispondi al commento

BANCHE STRUMENTO DI SATANA

Mi chiedo come uno squallido personaggio come Geronzi, pluricondannato, corresponsabile del fallimento di Parmalat e Cirio che continuava a finanziare e contemporaneamente a spingere nella fossa(vedi Report ultimo), sputtanato platealmente da Travaglio in Tv davanti a milioni di italiani possa ancora ricoprire ruoli strategici nel panorama delle banche italiane.

PERCHE' IL POTERE POLITICO NON SI OCCUPA DI COSTUI ANZICHE' DEI MAGISTRATI ONESTI?

PRESIDENTE NAPOLITANO NIENTE DA DIRE?

Giovanni Marini 02.11.07 17:32| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Beppe quando abbiamo rotto il vaso di “Pandora”...ero sicuro che sarebbe uscito molto “marciume”... ma non avrei mai e poi mai immaginato di arrivare a questo punto… ogni giorno cresce in me la consapevolezza della situazione assurda nella quale viviamo e insieme ad essa la rabbia e l’ indignazione di chi vorrebbe fare qualcosa per porre rimedio...”QUALUNQUE COSA”...per il momento…nel mio piccolo faccio di tutto... stampo “la settimana” e le notizie varie ...affiggo nei miei negozi le locandine del v-day...e parlo...parlo...parlo con tutti...fino allo sfinimento... cerco di spiegare la realtà del paese e della classe politica...la classe “mafiosa” che governa il paese...cerco di risvegliare più coscienze possibili...è frustrante ...è difficile... Molta gente in buona fede continua a credere che Silvio sia migliore di Romano e viceversa... I mezzi di informazione... quelli classici…hanno lavorato bene e per tanto tempo ... sono riusciti a condizionare le menti di intere generazioni... mio padre e i sui amici hanno difficoltà a capire la reale situazione del paese... pensano ancora che esista il meno peggio… è ammirevole la tua forza d’ animo ...pur scontrandoti con i muri di gomma creati dai media corrotti e controllati dalla Mafia non demordi e continui la tua battaglia informativa… grazie alla quale qualche anno fa hai risvegliato le nostre coscienze...
La Lotta è appena iniziata…dobbiamo lottare tutti insieme...spero che le persone che leggono questo blog abbiano capito quanto sia importante essere in tanti e non demordere mai...nei momenti di sconforto dobbiamo lottare con maggior vigore...la nostra lotta deve essere rivolta al risveglio delle coscienze …dobbiamo spiegare e far capire ai nostri amici e alle nostre famiglie la realtà!!!!

CONTINUAMO COSì!!!
V-DAY A OLTRANZA FINO AL RESET TOTALE!!!
W L’ ITALIA
W IL POPOLO ITALIANO

Pietro Murru Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 17:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

è INCREDIBILE COME IN ITALIA TUTTO SEMBRA RIPETERSI DA ANNI! è UN PAESE IMMOBILE, DOVE SI VIVE UN CONTINUO DéJà VU, FATTI E DISCORSI NEL PASSATO DOVEVANO SERVIRE PER MIGLIORARE IL PAESE, INVECE NON SUCCEDE MAI NULLA. è DESOLANTE VEDERE COME DISCORSI DI TANTI ANNI FA SIANO ANCORA COSì ATTUALI. GIORNALISTI, MAGISTRATI E ALTRI SERVITORI DELLO STATO MORTI PER NULLA. MA IL PEGGIO è CHE I LORO NOMI, MA SOPRATTUTTO LE LORO STORIE VENGONO STRUMENTALIZZATE SE NON MISTIFICATE. L'ITALIA è DIVENTATA UN TEATRO DELL'ASSURDO. CHI CI SPIEGA COSA SUCCEDE? DOVE è LA VERITà?

PASQUALE di ANDRIA Commentatore certificato 02.11.07 17:17| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Le parole di Fava sono state dette, sicuramente ieri, infatti è quasi tutto anzi tutto come quando rilasciò quell'intervista.
In Sicilia poi è ancora peggiore di quello che oggi potrebbe pensare Peppino Fava se fosse ancora vivo.
Mi dispiace solo che suo figlio Claudio si sia defilato ed abbia scelto il parlamento europeo, forse anche lui che è un politico adesso, ha capito che lottare contro i mulini a vento non ha più senso.

Sebastiano O. Commentatore certificato 02.11.07 17:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Oggi ero in fila in banca e tutti parlavano dei rom, dicevano che dovevano andare via dall'Italia...

Io non sono una cima, forse, ma leggo una decina di libri all'anno e mi informo su internet, ma per quale ragione la gente guarda i telegiornali e crede alle cose che gli dicono ?
Ieri ho guardato molti programmi che facevano apparire i ROM come i ROMeni, era un gioco fatto ad arte, e credo che ci sono persone che pensano sia la stessa cosa ...
Se uno dice una baggianata in televisione, questa baggianata si trasforma in verità, ed in molti lo sanno e ci marciano.
In molti si fanno fregare credendo che la televisione sia la bocca della verità, e non si accorgono che invece è solo un mezzo per dominarli. Siamo alla frutta !
Mentre tipi come Fava, all'epoca venivano, e oggi vengono ancora presi per fessi.

Resta tutto fermo, non cambia niente.
Le parole di Fava sono state pronunciate 24 anni fà, ma sono attualissime.
LA NAVE CAMMINA E LA FAVA SI CUOCE ...

Capisc'a me


Antonio Cataldi 02.11.07 13:17

***********************

Caro Cataldi, forse la televisione racconta bufale (chissà poi perchè), ma resta il fatto che chi ha violentato ed ucciso la sig.a Giovanna è un rumeno.
Un rumeno che viveva in un campo abusivo rom.
C'è differenza?
Io non la vedo.
Io vedo un assassino entrato in Italia (ed aveva avuto una condanna al suo paese per rapina, che non ha scontato perchè è scappato da noi), grazie alla politica seguita da questo governo.
Se non fosse stato accolto, avremmo una donna viva e felice di vivere la sua vita.


Margherita Grassi 02.11.07 13:43

"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""
_________________________________________________

IL TIZIO E' UN RUMENO E' NON E' UN ROM !
I GIORNALISTI DEVONO ESSERE PERSONE RESPONSABILI, ED INVECE FANNO COME AL SOLITO...

E quelli come la signora Margherita Grassi abboccano ....


Capisc'a me


Continua nei sottocommenti..

Antonio Cataldi Commentatore certificato 02.11.07 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi sembra normale affrontare il tema della sicurezza nel modo in cui lo sta facendo questo governo italiano?
E' possibile accettare che un paese grande ed importante come l'Italia venga governato così?
E' accettabile che venga fatto un decreto d'urgenza dopo la morte di un cittadino?
Prima non c'era l'urgenza? con un morto in più è arrivata l'urgenza?
QUESTI GOVERNANTI SI DROGANO? SONO IMBECILLI? O SONO SOLO MAFIOSI CHE FANNO DI TUTTO PER MANTENERE PIU' A LUNGO IL POTERE PRENDENDO PER IL CULO IL CITTADINO?
Altro problema è capire perchè è così facile prendere per il culo questo cazzone di cittadino italiano.

Paolo Rullo Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma ti pare che uno deve vergognarsi per aver denunciato una illegalita'?

http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Xvid&id=8246

Non tutti... ma dall'intervista si deduce che la maggioranza dei meridionali sono dei codardi, leccano il culo alla mafia, non hanno le palle per ribellarsi, e INVIDOSAMENTE criticano chi lo fa.

Non e' un caso che la mafia attechisca di piu' tra quella gente.

Antonio Ma 02.11.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo Cari Amici
Giuseppe Fava era sicuramente un grande, aveva le idee chiare e per questo lo hanno ucciso.
Ma ritengo che oggi non dobbiamo cercare gli eroi, i salvatori della patria, ne abbiamo fin troppi. E' GIUNTA L'ORA DI USCIRE ALLO SCOPERTO DI ESSERE IN PRIMA LINEA.
Io vivo in Sicilia e sono il presidente di una Associazione www.menfivive.it, e vi posso garantire che diamo fastidio. La nostra forza e nell'essere un gruppo NON IO MA NOI. Un gruppo che lavora, che fa opinione, che costringe le istituzioni a dialogare. Oggi per fortuna non hanno bisogno di ucciderti, ti isolano con i mezzi istituzionali, cercano di renderti innoquo.
Allora dobbiamo uscire dallo stato di torpore, fare politica è un dovere, non ci si può nascondere dietro la scusa che la politica è sporca, se noi non ci occupiamo di politica essa si occuperà di Noi e purtroppo in malo modo.
Condivido l'attualità della parole di Fava, dobbiamo diffidare dei professionisti della politica.
E' IL MOMENTO DI FARE LISTE CIVICHE DI ROTTURA

Vincenzo Buscemi (menfivive) Commentatore certificato 02.11.07 16:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Vi sembra normale affrontare il tema della sicurezza nel modo in cui lo sta facendo questo governo italiano?
E' possibile accettare che un paese grande ed importante come l'Italia venga governato così?
E' accettabile che venga fatto un decreto d'urgenza dopo la morte di un cittadino?
Prima non c'era l'urgenza? con un morto in più è arrivata l'urgenza?
QUESTI GOVERNANTI SI DROGANO? SONO IMBECILLI? O SONO SOLO MAFIOSI CHE FANNO DI TUTTO PER MANTENERE PIU' A LUNGO IL POTERE PRENDENDO PER IL CULO IL CITTADINO?
Altro problema è capire perchè è così facile prendere per il culo questo cazzone di cittadino italiano.

Paolo Rullo Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento

mafia=politica.Sono i politici i più potenti...quelli ai quali si aprono tutte le porte,quelli che fanno il giorno e la notte della nostra Italia,che si servono di qualche braccio armato quando c'è da toglir di mezzo qualche impiccione che mette il naso nelle loro sporche faccende,quelli che tartassano la povera gente che a fine mese non ci arriva mai e che lavora per "sopravvivere"mentre loro si ingozzano di danari mal guadagnati!

mena d. Commentatore certificato 02.11.07 16:30| 
 |
Rispondi al commento

"È universalmente riconosciuto il legame tra un alto livello di trasparenza e un basso livello di corruzione" (Da intervista in Report 29/10)

Il Generale Dalla Chiesa: "Bisogna frugare dentro le banche: lì ci sono decine di miliardi insanguinati che escono puliti dalle banche per arrivare alle opere pubbliche."

Dobbiamo avere la trasparenza non solo nell'economia del Parlamento come proposto in "La Casta" di Stella e Rizzo, ma anche quella bancaria. Trasparenza bancaria vuol dire in poche parole comunicazione di tutti i nostri dati bancari all'anagrafe tributaria. Il prezzo della nostra privacy economica in cambio di un'Italia più onesta.

Stefano Cento 02.11.07 16:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"Pubblico una sua intervista, presente in Rete, su richiesta di molti blogger"
Sì, ma sarebbe corretto citare di quali blogger si tratta...

Matteo Pittoni 02.11.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Io dico sempre una cosa: il mafioso, o delinquente di strada, che interesse ha ad uccidere una persona che sta scrivendo o scoprendo che è mafioso??? Lui già sa di esserlo e quella persona non sta dicendo niente di nuovo sul suo conto. L'interesse che non venga fuori ciò che realmente è, è di chi invece ha da difendere una reputazione tutt'altro che mafiosa, come uno statista che fa finta di battersi per i suoi elettori. Che interesse ha Riina a fare fuori un giornalista che scrive che RIINA è MAFIOSO? Che interesse ha il politico di turno (vedi Berlusca, Fassino, D'Alema, Rutelli, Andreotti, Storace, e chi più ne ha più ne metta, scusate ho dimenticato Ma(fia)stella) a far fuori il giornalista o magistrato che sta portando alla luce il suo essere tutt'altro che una persona dai chiari e limpidi principi?

Santolo Pelliccia 02.11.07 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Alle prossime elezioni non farti prendere in giro.. VOTA SCHEDA BIANCA!!!!!!

sasa elia 02.11.07 15:59| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Massimiliano R. Commentatore certificato 02.11.07 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Mia suocera usa sempre dire che "il pesce puzza dal capo". Purtroppo attaccato al capo ci siamo noi che con i nostri comportamenti abbiamo permesso ciò.
E chi se ne era accorto meglio anni fa è stato messo a tacere.

Speriamo e sopratutto agiamo per un futuro certo per i nostri figli.

Saluti

Nicola C. 02.11.07 15:45| 
 |
Rispondi al commento

"È universalmente riconosciuto il legame tra un alto livello di trasparenza e un basso livello di corruzione" (Da intervista in Report 29/10)

Il Generale Dalla Chiesa: "Bisogna frugare dentro le banche: lì ci sono decine di miliardi insanguinati che escono puliti dalle banche per arrivare alle opere pubbliche."

Dobbiamo avere la trasparenza non solo nell'economia del Parlamento come proposto in "La Casta" di Stella e Rizzo, ma anche quella bancaria. Trasparenza bancaria vuol dire in poche parole comunicazione di tutti i nostri dati bancari all'anagrafe tributaria. Il prezzo della nostra privacy economica in cambio di un'Italia più onesta.

Stefano Cento 02.11.07 15:30| 
 |
Rispondi al commento

--- TROPPI MORTI PER LA MERDA!!!!---


QUESTI SIGNORI CHE RAPPRESENTANO LO STATO ITALIANO SONO FINTI,MENEFREGHISTI,PAPPONI,INCAPACI DI VEDERE ALDILA' DEL LORO CAZZO E DELLA LORO PANZA,INCOMPETENTI SU TUTTO TRANNE SUL LORO TORNACONTO ; QUESTO LO ABBIAMO CAPITO GIA' DA MOLTO TEMPO,LA DOMANDA E'...COME COMBATTERLI? COME SBARAZZARCI DI LORO? IN VERITA' NON TROVO PIU' RISPOSTE,ATTENZIONE NON SONO RASSEGNATO ANZI SONO MOLTO INCAZZATO NON MI INTERESSA LEGGERE I LIBRI DI TRAVAGLIO,LE INCHIESTE DELLA GABANELLI,ANNO ZERO,E TUTTO CIO' CHE MI FA VEDERE SEMPRE DA PIU' VICINO DA QUANTA MERDA SIAMO CIRCONDATI VORREI VEDERE UN TRAGUARDO ANCHE SE LONTANO MA POSSIBILE.QUANDO SI FERMERA' TUTTA QUESTA MERDA? FORSE CON UN BEL COLPO DI SPUGNA COME UNA BELLA 3 GUERRA MONDIALE? STANNO TUTTI RUBANDO A PIU' NON POSSO PER METTERSI IL CULO AL CALDO QUANDO CIO' ACCADRA'? NON RIESCO AD ESSERE PIU' OTTIMISTA DI COSI'. TROPPA GENTE E' MORTA PER QUESTI MERDOSI! MOLTA GENTE NON'E' MORTA ANCORA MA VIVE UN DISAGIO PERENNE SU TUTTI I FRONTI DAL CARO SCUOLA ALLE PENSIONI,ALL'ASSISTENZA MEDICA,AI TRASPORTI,ALLE TASSE,AL CARO VITA,ALLA SICUREZZA PERSONALE CAUSA DELL'IMMIGRAZIONE INDISCRIMINATA,AL NEPOTISMO E UN'ALTRA MAREA DI COSE CHE TUTTI CONOSCIAMO.
SIGNORI DELLA STAMPA,INVECE DI INFORMARCI DI QUANTA MERDA HANNO NELLE MUTANDE QUESTI PAPPONI FATECI CAPIRE COME SI PUO'FARE,DA COMUNI CITTADINI,HA COMBATTERE QUESTE INGIUSTIZIE.
L'ITALIA E'UNA REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO..........MA CHI CAZZO LAVORA ???
LO STATO SONO I CITTADINI CHE LO FORMANO NO I MEZZI UOMINI DEL PALAZZO.
SALUTI
BRACCOBALDO

bracco baldo 02.11.07 15:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gente in malafede,il "razzismo" lo si combatte col dire Solo il nome e il cognome delle persone citate:Anche il rivelare la data di nascita è "razzismo".Il vero razzismo è dividere le persone tra "giovani" e "vecchi",

augusto loi 02.11.07 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 02.11.07 15:12| 
 |
Rispondi al commento

non se ne puo' piu', "politici porci" sono dovuto andare via dalla mia bellissima isola nel 95'per lavorare e mettere su' famiglia.Invece sono pieno di debiti e faccio due lavori per pagarli."Un giorno moriro' cosi' non avro' piu' bisogno di lavorare" grazie

luigi guarino 02.11.07 15:07| 
 |
Rispondi al commento

QUELLI DELLA SICILIA:
www.metasicula.altervista.org

METASICULA 02.11.07 15:03| 
 |
Rispondi al commento

UN GIORNALE RUMENO HA APERTO UN FORUM PER SAPERE COSA PENSIAMO NOI ITALIANI DELLA LORO FECCIA IMMIGRATA


ANDIAMO A DIRGLIELO !!!!!

www.evenimentulzilei.ro/comment.php?artid=329177&commentid=903164


PER SCRIVERE UN MESSAGGIO, CLICKA SU 'Spune-ti parerea', SOTTO COMENTARII


DICIAMO A QUEI BASTARDI COME LI ODIAMO !!!!!

GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA 02.11.07 14:56| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

continuamo a scrivere:


I NOSTRI POLITICI SONO MAFIOSI...


non possono ucciderci in massa.

Nicola Cellamare 02.11.07 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Cari Grilliani...mi è venuta un idea...!
Perchè invece di scendere in piazza...
questi signori non li si va a prendere direttamente..sotto casa...?
Es : queela carogna di gelli che ha la sua reggia in
Toscana mi pare...si va l àin 5 10mila...
e gli si dà fuoco...poi cosa fanno...ci arrestano tutti...? Stesso sistema...per andreotti...geronzi...e chi più ne ha più ne metta...io sono pronto...e non sto scherzando...!
Luca

Binda Luca 02.11.07 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bisogna cobattere, la mafia e questa classe dirigente che sono la stessa cosa.

Ci vogliono isticare alla paura del diverso contro tutto e tutti, una nuova strategia della tensione per controllarci, mentre loro sono sempre li.
Il problema sono loro, che non fanno nulla, e fanno finta di fare mentre una volta uno e una volta l'altro ci dicono che sono loro la soluzione, ma loro sono il problema, loro hanno fatto deviare il senso morale e di giustizia di questo paese, con i loro comportamenti da desposta da signorotti e legami con mafia e finanza, disinformazione per creare divisioni che non esistono.

Bisogna chiedere una cosa sola GIUSTIZIA! ma Giustizia vera, con pena certa e legalita' no repressione ingiustifica contro tutto e tutti perche' questa andrebbe anche contro gli onesti!

Non bisogan farci privare della liberta' con leggi restrittive per la sicurezza, cosi non meritiamo ne l'una ne l'altra.

Ripeto, legalita', far rispettare le leggi che ci sono, forse anche diminuirle leggi poche semplici basate sul rispetto altrui e della persona, chi le viola va perseguito e punito con certezza e fermezza, fermezza che deve valere per tutti, italiani compresi!

E se ci fosse questo non si parlerebbe di cacciare via nessuno, ne di volere pene di morte o altro, chi entrerebbe in Italia saprebbe che trova un paese in un certo modo e che se non sta alle regole viene punito o puo' accomodarsi fuori. Invece qui tutti si sentono padroni.

Invece gridiamo perche' sappiamo che c'e' il pericolo dell'impunita'.

MANDIAMO VIA QUESTA CLASSE MARCIA!MA DAVVERO AZZERIAMO E RIPARTIAMO MA BISOGNA FARLO. Non succera' nulla se si blocca l'Italia per settimane o mesi fino alle dimessioni in massa di tutti questi cialtroni. Le previsioni catastrofiche e le paure sono solo fatte da chi ha tutto da perdere,cioe' loro il loro potere.

Andrea Morelli Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 14:39| 
 |
Rispondi al commento

*
*
*
*
*
*
*
*

Vi ricordate di FERDINANDO IMPO*SIMATO?

Il magistrato del calibro Borsel*lino e Fal*cone, che ha lo stesso coraggio di Giuseppe Fava.

Gli uccisero il fratello durante le sue indagini!


http://ferdinandoimpo***simato.blogspot.com

( Togli l'asterisco dall'indirizzo per bypassare il filtro censuratore!! )

PASSAPAROLA!!!!!!!

http://ferdinandoimpo***simato.blogspot.com

( Togli l'asterisco dall'indirizzo per bypassare il filtro censuratore!! )

PASSAPAROLA!!!!!!!

http://ferdinandoimpo***simato.blogspot.com

( Togli l'asterisco dall'indirizzo per bypassare il filtro censuratore!! )

PASSAPAROLA!!!!!!!


*
*
*
*
*
*
*
*
*

Valero M 02.11.07 14:36| 
 |
Rispondi al commento

UN GIORNALE RUMENO HA APERTO UN FORUM PER SAPERE COSA PENSIAMO NOI ITALIANI DELLA LORO FECCIA IMMIGRATA


ANDIAMO A DIRGLIELO !!!!!

www.evenimentulzilei.ro/comment.php?artid=329177&commentid=903070


PER SCRIVERE UN MESSAGGIO, CLICKA SU 'Spune-ti parerea', SOTTO COMENTARII


DICIAMO A QUEI BASTARDI COME LI ODIAMO !!!!!

GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA 02.11.07 14:35| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

a quale indirizzo email posso mandare documenti "interessanti"?

Lucio Marengo 02.11.07 14:34| 
 |
Rispondi al commento


Iniziamo con alcuni semplici provvedimenti:

1. ECONOMIA: Favorire l'impiantazione di societa' estere in Italia. Portano capitali e dirigenza preparata (le nostre fottono capitali con una dirigenza per lo piu' scarsa).

2. TRASPARENZA: Pubblicare tutti i flussi finanziari legati al settore pubblico sul web in modo chiaro e leggibile (con nomi di responsabili e numero di telefono per chiedere spiegazioni per legge dovute).

3. MONOPOLI: Legalizzare droghe leggere e prostituzione, tassandole (di brutto).

4. IMMIGRAZIONE: ricontrollare entro 1 anno di tempo tutti gli stranieri rilasciando un tagliando. Chi non ce l'ha, fuori senza appello (coattivamente).

Le grandi cose verranno piu' in la'.

Paul Brown 02.11.07 14:31| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Pe reliminare la mafia basta togliere il segreto nei movimenti finanziari in banca. Prima opoi tutti i soldi arrivano in qualche banca. C'è trasparenza negli enti pubblici, facciamo luce nei movimenti nelle banche. Nessuno deve nascondere ciò che è lecito, quindi solo ai mafiosi interessa il segreto. Via il segreto bancario e tutto si risolverà
Artemio Berto

artemio berto 02.11.07 14:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCOLA,

LA TOLLERANZA ZERO DEI COMUNISTI

RINVIATO L'ABBATTIMENTO DELLA BARACCOPOLI DOVE VIVEVA IL RUMENO STUPRATORE E ASSASSINO DI ROMA !!!!!

VERGOGNA !!!!!

Nel frattempo è slittato lo sgombero del campo rom di Tor di Quinto. Le ruspe che butteranno giù le baracche che ospitavano circa 200 immigrati, sono ancora ferme


NON LA BUTTATE GIU' VOI COMUNISTI,

VUOL DIRE CHE LA BRUCEREMO NOI FORZANOVISTI !!!!!

GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA 02.11.07 14:18| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Bisogna cobattere, la mafia e questa classe dirigente che sono la stessa cosa.

Ci vogliono isticare alla paura del diverso contro tutto e tutti, una nuova strategia della tensione per controllarci, mentre loro sono sempre li.
Il problema sono loro, che non fanno nulla, e fanno finta di fare mentre una volta uno e una volta l'altro ci dicono che sono loro la soluzione, ma loro sono il problema, loro hanno fatto deviare il senso morale e di giustizia di questo paese, con i loro comportamenti da desposta da signorotti e legami con mafia e finanza, disinformazione per creare divisioni che non esistono.

Bisogna chiedere una cosa sola GIUSTIZIA! ma Giustizia vera, con pena certa e legalita' no repressione ingiustifica contro tutto e tutti perche' questa andrebbe anche contro gli onesti!

Non bisogan farci privare della liberta' con leggi restrittive per la sicurezza, cosi non meritiamo ne l'una ne l'altra.

Ripeto, legalita', far rispettare le leggi che ci sono, forse anche diminuirle leggi poche semplici basate sul rispetto altrui e della persona, chi le viola va perseguito e punito con certezza e fermezza, fermezza che deve valere per tutti, italiani compresi!

E se ci fosse questo non si parlerebbe di cacciare via nessuno, ne di volere pene di morte o altro, chi entrerebbe in Italia saprebbe che trova un paese in un certo modo e che se non sta alle regole viene punito o puo' accomodarsi fuori. Invece qui tutti si sentono padroni.

Invece gridiamo perche' sappiamo che c'e' il pericolo dell'impunita'.

MANDIAMO VIA QUESTA CLASSE MARCIA!MA DAVVERO AZZERIAMO E RIPARTIAMO MA BISOGNA FARLO. Non succera' nulla se si blocca l'Italia per settimane o mesi fino alle dimessioni in massa di tutti questi cialtroni. Le previsioni catastrofiche e le paure sono solo fatte da chi ha tutto da perdere,cioe' loro il loro potere.

Andrea Morelli Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 14:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO RIFARE LA REPUBBLICA PARTENDO DA ZERO,
CON REGOLE RIGIDISSIME E PENE ESEMPLARI PER CHI TRASGREDISCE.
PER FARE CIO' BISOGNA MANDARE A CASA TUTTI QUESTI
POLITICI CHE NON FANNO NULLA PAR IL PAESE
CIAO BEPPE! FORZA!!
G.S. BS

Silvano Ghisleri Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 14:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

NEL SERVIZIO DI ANNOZERO IERI SERA,

AD UN CERTO PUNTO SI VEDE UNO DEGLI 'ITALIANI' CHE MANGIA ALLA MENSA DEI POVERI,

CHE DICE

'IO SONO DISPOSTO ANCHE A PULIRE LE PORCILAIE, MA DOVUNQUE VADO A CHIEDERE LAVORO, MI CACCIANO PERCHE' CI TROVO GIA' IL SENEGALESE O IL MAROCCHINO...'


I LAVORI CHE GLI ITALIANI NON 'VOGLIONO' PIU' FARE

O FORSE

I LAVORI CHE GLI ITALIANI NON 'DEVONO' PIU' FARE


1 ANNO DI IMMIGRAZIONE COMUNISTA

HA CANCELLATO

100 ANNI DI CONQUISTE SOCIALI, DIRITTI E CONVIVENZA CIVILE


COMUNISTI DI MERDA,

LA VOSTRA IMMIGRAZIONE HA FATTO SPROFONDARE L'ITALIA IN UN NUOVO MEDIOEVO !!!!!

GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA 02.11.07 14:13| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

commovente...

dobbiamo mandarli a casa !

Stefano Tigani 02.11.07 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Bla, Bla, Bla…E’ inutile indignarsi su ogni cosa, ogni giorno come se fosse una scoperta!
Il sistema e’ marcio e belare non serve a niente!
Bisogna crescere e renderci conto che anche cambiando gli uomini non si risolve il problema Italia!
Poi quelli che fanno politica sono tutti uguali (pochi si salvano), stesse caratteristiche che li spingono a considerare la politica come un mezzo per arricchirsi vedendo quest’ultima solo come un investimento personale ai danni della collettivita’!
Questa situazione spiega la mafia imperante, le banche avvoltoie, la finanza non etica, uno Stato completamente assente sotto il profilo dei servizi (gran parte del territorio e’ sotto il controllo della delinquenza organizzata e parte delle citta’ sono in mano alla micro criminilita’).
Le organizzazioni malavitose di alto livello sono presenti ovunque attraverso i loro uomini che si infiltrano nelle istituzioni, nella politica, nelle banche, nella finanza creativa, nello Stato ed ecco perche’ nessuno difende il cittadino onesto contro tutti gli soprusi quotidiani che deve affrontare ad ogni livello.
Vi siete mai chiesti come mai lo Stato non investe ingenti capitali per combattere la malavita organizzata (giudici senza mezzi per svolgere le loro indagini, forze dell’ordine senza benzina, ai carabinieri viene detto di trovarsi degli “sponsor” per pagare l’acquisto delle pipette per il test alcolmetrico, fra poco dovranno trovarsi uno sponsor per pagarsi anche gli stipendi???) poi in parallelo lo Stato “investe” 40 passa milioni di euro per fare un sito istituzionale…che non funziona neanche correttamente?
Bisogna sempre aspettare il solito morto per decidere provvedimenti di urgenza! Siamo in perenne stato di emergenza! Siamo in uno Stato di non diritto! Dunque perche’ indignarsi ogni giorno? E’ tutto normale! Niente di nuovo…
Poi abbiamo una situazione che vede uno Stato presente solo quando c’e’ da fare pagare le tasse, per il resto e’ quasi completamente latitante…

umberto x. Commentatore certificato 02.11.07 14:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ANCH'IO MI SONO ROTTO LE Pxxxx DI ESSERE CENSURATO !!!
QUASI QUASI VI MANDO TUTTI A FARE IN CULO...

Italia Libera 02.11.07 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Grazie mille a tutti voi, per l'attenzione e la sensibilità dimostrata (nei commenti) per quell'intervista. Ringraziamento "speciale" a youtube e a beppegrillo.it per lo spazio, che solo loro, hanno dato al video. Mi trovate sempre nel mio blog. Alla prox

Cesare Piccitto 02.11.07 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Quella di Fava è un'intervista dolente come lo sono tutte le voci nel (o sotto) silenzio che rimangono inascoltate, isolate e lasciate solo vivere e disperdere in parole fatte di suono.
Grazie per questo documento, Grillo.
la speranza è che non rimanga nell'archivio, nella "storia", in una traccia da temi di scuola ma che finalmente le coscienze, anche poche, anche poche, ritrovino la dignità di voler e dover essere cittadini.

mariagrazia veccaro 02.11.07 13:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Fava è un eroe. Come eroe non ha fatto altro che assumersi la responsabilità di dichiarare al mondo intero e ufficialmente ciò che tutti, da sempre, sanno e vivono. Voglio sempliciamente dire che la cultura "non-ufficiale", quella sentita quotidianamente da tutti, dal salumiere all'avvocato, dal contadino al medico, quella vissuta come vera è ben concettualizzata dall'intervista di Fava. Nonostante lo stato delle cose si sa e si vive quotidianamente, giorno dopo giorno , direttamente e indirettamente ,si contribuisce senza mai dissentire . Fava è un eroe e come tale sacrificato sull'altere delle giustizia. A volte mi chiedo a cosa possa realmente servire un sacrificio, se contribuisce al cambiamento o è funzionale alla "dittatura" dei mafiosi di stato? A volte mi chiedo perchè tutti sanno e si fa finta , almeno ufficialmente(sui giornali, nelle scuole, nelle facoltà, in tv), di niente o non si fa niente per cambiare. A volte mi chiedo come possa essere una moderna rivoluzione. Chi ne farebbe parte. Come si realizzerebbe. Mi piacerebbe avere almeno fantasie rivoluzionarie, ma anche quelle sembrano dissiparsi, svarire, trasfigurare di fronte a uno stato di cose troppo compiacente, troppo saturo, troppo camaleontico e che lascia poco spazio alla speranza, alla voglia e al desiderio di cambiare, al bisogno di sognare un mondo diverso, alternativo, equo.

Luca Esposito Commentatore certificato 02.11.07 13:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa succederà quando le nostre 300.000 firme arriveranno in Parlamento? Proveranno in tutti i modi ad insabbiare o a rendere inefficace il V-DAY. Per evitarlo alle 300.000 firme dobbiamo aggiungerne tante, tante altre. Allora saranno costretti ad approvare la legge di iniziativa popolare, ma non per iniziativa, per SOLLEVAZIONE popolare!

La nostra Associazione ha creato una petizione di sostegno alle 3 proposte del V-DAY, se non avete potuto firmare al V_DAY o volete mettere un'altra firma questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&It

Manderemo le firme raccolte alle Camere quando dovranno discutere la legge di iniziativa popolare, tanto per "rinfrescargli" la memoria!

Importante: cerchiamo volontari per la Lista Civica Volontà Popolare conforme cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

Massimiliano R. Commentatore certificato 02.11.07 13:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per aver portato alla nostra attenzione questo importantissimo documento! E' arrivato l'ora di voltare pagina, una pagina nera da far paura, paura vera!

Ignazio Podda Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 13:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vedete, francamente ci sono parole"passepartout" come "razzismo" che hanno la presunzione di voler dire tutto ma che non significano oggettivamente un cazzo!Chi più razzista dell' abitante dell'Africa(si vendevano fra loro agli schiavisti Arabi,che poi li rivendevano a...).Chi più razzista dei Polacchi?Degli Statunitensi,degli Aztechi,dei Precolombiani,dei Pigmei,dei Nuragici,deiGreci,dei Cinesi,dei Mongoli,degli Esquimesi,dei Rumeni,dei...

augusto loi 02.11.07 13:46| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro Enzo Biagi
ti hanno ucciso solo televisivamente
io me lo sono letto l'italia del 900 c'è una buona parte della nostra storia
una descrizione lucida e anche semplice come il discorso di Fava come la sua morte
come la piccola morte di Giuseppe Impastato morto da una radio libera e magari aveva ancora in mente qualche nota del disco bianco di jony mitchell che andava in giro per palermo quel periodo il giorno prima della morte di Moro
ad opera dei brigatisti?
certo che a rileggere quelle cose persino Clementina potrebbe sentire se non altro condivisa la sua solitudine perchè è la stessa cosa che proviamo noi tutti quelli che capiscono o almeno provano a capire quello che succede
e apparentemente non possiamo fare nulla se non sentire la rabbia che sale e non trova sbocco
come quell'acqua della sorgente in sicilia di cui ha parlato domenica la Gabanelli su report che sgorga a ritmo di 15000 litri al minuto e si scarica nel mare con nessuno che la raccoglie
anche quello è un crimine
dei peggiori
stà a rappresentare la spietata trascuratezza che la politica ha della gente e della vita altrui
uniamoci tutti parliamo chiaro
costruiamo qualcosa che butti all'aria questo sistema
niente piattaforme regole comuni come quelle della vita senza l'incomodo di un "creatore" cieco
ci stiamo aspettando
luciano

luciano r. Commentatore certificato 02.11.07 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Da Società Civile.it
Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fiscali su quattro delle sue società. In primo grado è stato condannato a 2 anni e 9 mesi per tutte e quattro le tangenti contestate, senza attenuanti generiche. In appello, la Corte concede le attenuanti generiche: così scatta la prescrizione per tre tangenti. Per la quarta (Telepiù), l'assoluzione è concessa con formula dubitativa, secondo il comma 2 art. 530 cpp. La Cassazione, nell'ottobre 2001, conferma le condanne per i coimputati di Berlusconi Berruti, Sciascia, Nanocchio e Capone (dunque le tangenti sono state pagate), ma assolve Berlusconi per non aver commesso il fatto, seppur richiamando l'insufficienza di prove.

banana repubblic 02.11.07 13:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SONO BASTATE POCHE PAROLE DELL'INTERVISTA AL POVERO FAVA PER CAPIRE CHE NULLA E' CAMBIATO DAL LONTANO 1983. "I MAFIOSI SONO IN PARLAMENTO" DICE FAVA ED OGGI QUESTE PAROLE SONO ANCORA PIU' CHE ATTUALI.LA PARTE SANA DEL POPOLO ITALIANA - CHE E' TANTA - E' CONSAPEVOLE DI ESSERE ALLA MERCE' DI UNA OLIGARCHIA CHE PENSA SOLO AI FATTI ED AGLI AFFARI SUOI IGNORANDO LE ASPETTATIVE E LE SPERANZE POPOLARI. IL LIVELLO DELLA POLITICA ITALIANA E' MEN CHE SCADENTE E TENDERA' SEMPRE PIU' VERSO IL BASSO SALVO MIRACOLI - NON ALL'ITALIANA, SI SPERA -. MA COSA DEVE SPERARE CHI HA FAMIGLIA, OGGI? COME PUO' NON FARSI PRENDERE DALLO SCONFORTO VISTO CHE IL MALAFFARE E L'AFFARISMO HANNO PERMEATO TUTTI I LIVELLI DELLA SOCIETA' ITALIANA? A QUESTO PUNTO SI SALVI CHI PUO' MA SARANNO IN POCHI A POTER SEGUIRE QUESTO CONSIGLIO,

agostino crocè Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.11.07 13:44| 
 |
Rispondi al commento

paroe profetiche veramente! basta con la mafia! basta

manuel cesena 02.11.07 13:43| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,facciamo onore ad un giornalista
che ha combatuto la mafia.le sue parole,
purtroppo,sono ancora molto attuali.ma,chi
c'era arrivato prima sul sistema politico-mafioso-
bancario, era il grande DALLA CHIESA,anch'egli
ammazzato.perchè la tv non dedica film
su chi ha combatuto per la giustizia,invece di
dedicarli sui mafiosi come riina?perchè la tv
è assoggettata al potere?ormai di cosa trasmettono
non c'è nulla da dire.
beppe salvaci tu!fondiamo il fronte unito del popolo italiano contro la casta politico mafiosa!

Andrea Costanzo 02.11.07 13:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Lo capite o no che il caso Saviano [Gomorra]è solanebte un bluff pubblicitario ?

Cristian Luongo Commentatore certificato 02.11.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse ce lo siamo dimenticati chi è che comanda veramente in sicilia. Questo video su come totò cuffaro, all'epoca solo onorevole del parlamento italiano si scontra con Giovanni Falcone. Veramente da inorridire.
http://www.youtube.com/watch?v=F5MZmJLMQ9Y

filippo briano 02.11.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera ho avuto la conferma che il Italia qualcuno lucido che ha le idee chiare c'è!!!
FORZA TREMONTI!!!
Le persone CAPACI sono le uniche che dovrebbero guidare il Paese!!
Basta con il buonismo e il politicamente corretto ostentato solo per nascondere sporchi interessi!!!
BOSSI salvaci tu!!!!....Prima che sia troppo tardi...

PADRONI E SICURI A CASA NOSTRA!!! ripeto PADRONI E SICURI A CASA NOSTRA!!! CHI NON E' INVITATO NON SI PRESENTI!!!

alessio1 giorgi Commentatore certificato 02.11.07 13:28| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON POSSIAMO ABBASSARE LA TESTA DI FRONTE AL GOLPE POLITICO-GIUDIZIARIO:

FIRMA LA PETIZIONE - RIDATE L'INCHIESTA WHY NOT A DE MAGISTRIS! -

Questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_content&task=view&id=70&It

Importante: cerchiamo persone interessate per la Lista Civica Volontà Popolare che facciamo conforme a cert. trasparenza beppegrillo.it, per partecipare o avere maggiori info questo è il link:

http://www.volontapopolare.it/index.php?option=com_registration&task=register

Grazie!

P.S. DOBBIAMO MOBILITARCI IN TUTTA ITALIA!

Massimiliano R. Commentatore certificato 02.11.07 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante la Seconda Repubblica sia stata fatta, l'intervista a Fava rimane attuale!

Torniamo alla dittatura che è meglio... almeno si è consapevoli di essere schiavi e di non essere presi per il fondelli

Salvo Pulizzi Commentatore certificato 02.11.07 13:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Una volta in un programma rai(mi sembra fosse "Un giorno in pretura") fecero ascoltare un'intercettazione di un capo della n'drangheta(forse una organizzazione più potente della mafia),questo capo disse a un suo gregario una cosa del tipo:
"ora dobbiamo stare calmi,siamo usciti troppo allo scoperto,troppi omicidi.La gente inizia a ribellarsi,E SE SI RIBELLA TUTTA LA GENTE è FINITA!"
Ecco la forza della mafia.Le persone che non si ribellano...Non parlo della rivoluzione armata contro la mafia,parlo soprattutto delle cose più semplici,tipo non riempirsi la bocca di critiche contro i politici(quelli che non fanno niente contro la mafia,a parte forse chiamare i capi mafiosi a natale per fargli gli auguri) e poi votarli lo stesso perchè questo o quell'altro assessore o segretario o chi per essi ci promette che si occuperà di "quella questione".
Se tutti pensassimo un pò più "INSIEME" comportandoci di conseguenza,in maniera univoca,senza pensare al benessere personale,forse questo paese sarebbe migliore.

luigi v. Commentatore certificato 02.11.07 13:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Un articolo interessante,Grazie Beppe.

Ruggero Santoro (blackangel) Commentatore certificato 02.11.07 13:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

RIVOLUZIONE!!! E' questo che ci vuole in Italia MA, agli italiani basta che danno il calcio e le ferie e sono contenti. Che povero popolo!

Emmanuele M. 02.11.07 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Noi Italiani siamo eccellenti nel cambiare il nome alle cose, in questo siamo dei raffinati Bizantini( Basta vedere come nei Programmi Scolastici le stesse Cose cambiano il Nome)ma non siamo Capaci(!) in Matematica, abbiamo paura delle Equazioni;per noi Potere=Mafia=PiDue=Globalizzazione=Banchieri=Confindustria=Triplice Sindacale, non è Matematico.In Italia è Disdicevole dire che 2+2=4!

augusto loi 02.11.07 13:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/732.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Le parole di Giuseppe Fava:

» aaa-hhh da aaa-hhh
20 LUGLIO 2007 PAOLO BORSELLINO E LA SUA SCORTA.                                  ... [Leggi]

02.11.07 00:11

» Per non dimenticare da aaa-hhh
1944/05/27 Santi Milisenna:segretario della federazione comuniste di Enna.  1944/08/06 Andrea Raia:organizzatore comunista.                    ... [Leggi]

02.11.07 00:16

» Istituzione della giornata in memoria delle vittime delle mafie da aaa-hhh
                                          ... [Leggi]

02.11.07 00:20

» Nato in Sicilia da aaa-hhh
Nascere in Sicilia nel 1962 vuol dire oggi avere il coraggio d'aver raggiunto 45 anni. Il giorno della memoria si avvicina ed io rivivo dentro gli attimi dei tanti amici che per vari motivi non hanno avuto più la possibilità di continuare il ... [Leggi]

02.11.07 00:25

» Il nemico da Globali
Attenzione. Messaggio urgente. Il nemico è cambiato. Ripeto: il nemico è cambiato. Cancellare “islamici“, sostituire con “rumeni“. Fine del comunicato. ... [Leggi]

02.11.07 01:16

» Ecco cosa andava in onda una volta da Diarium Neminis
A che serve vivere, se non c’è il coraggio di lottare? - Giuseppe Fava Il giornalista nel video, Giuseppe Fava, è lì che parla di Mafia in una trasmissione di Enzo Biagi del 1983. Ne parla in maniera disinibita, dicendo quello che tutti san... [Leggi]

02.11.07 11:36

» La fattoria degli italiani da SìGlobal
La fattoria degli italiani [Leggi]

02.11.07 16:37

» Ridate Why Not a De Magistris! Firma la petizione da www.volontapopolare.it
Al Presidente della Repubblica Al Consiglio Superiore della Magistratura Alla Commissione Giustizia Anni fa per farmare i magistati serviva il tritolo. Adesso basta togliergli le inchieste. L'inchiesta «Why not» riguarda il presunto utilizzo i... [Leggi]

02.11.07 16:48