Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Prove di colpo di Stato


ultras.jpg
Clicca il video

Il Coni, la Rai e le caserme della Polizia sono state prese d’assalto domenica scorsa dopo la morte di Gabriele Sandri. Episodi simili succedono solo nei colpi di Stato, non per il calcio. Si è discusso del calcio malato, della troppa libertà concessa agli ultras, dei bei tempi in cui si andava allo stadio con il figlio piccolo per dargli l’imprinting della propria squadra. Delle vere cause della rivolta non si è parlato. Se è sufficiente l’assassinio di un ragazzo per attaccare i simboli dello Stato, cosa succederà in futuro di fronte a fatti più gravi? Gabriele è stato un pretesto per sollevare (di poco) il coperchio della pentola a pressione Italia. Se la politica non abbassa il fuoco in futuro la pentola potrebbe esplodere.
Molti lo pensano, come Cristian.

“Scrivo per l’uccisione di Gabriele. Questo Paese non ha futuro, si va a vedere una partita e si viene ammazzati, poteva essere al parco con la famiglia e la rissa era perché gli avevano rubato lo stereo alla macchina, ma come si e’ permesso di sparare dall’ altra parte della carreggiata, (rischiando di prendere un conducente di un pullman e fare una strage), ad una macchina che andava via dopo aver fatto a pugni in un parcheggio?
Vi domandate perchè di tanta violenza? La risposta è nei vostri telegiornali tutti i giorni, questo Paese è con le spalle al muro, la gente non ce la fa più ad arrivare a fine mese a pagare il mutuo, il mangiare, gli abusi delle società elettriche, telefoniche, benzina ecc… tutte cose che non si può fare a meno… e quando succede che ti pignorano la casa chi viene a levartela: le forze dell’ ordine… se non si pagano le multe chi viene a pignorarti la macchina o i mobili comprati con i risparmi di un duro lavoro: le forze dell’ ordine… Chi viene a rompere le palle ai commercianti che lavorano: NAS, finanza, ispettorato di lavoro, vigili urbani che stressano per leggi strane, che se non le rispetti parlano di multe con il penale, i servizi sono sempre minori e più costosi.
la gente e’ impaurita stressata e arriva a fine mese a fatica, mi dite voi cosa dovrebbe pensare delle istituzioni. Premetto che io non sono un tifoso, non sono mai andato a vedere una partita, non me ne frega niente del calcio… ma se trovassi il modo per far cambiare questo Paese mi muoverei anch’io... vi siete mai domandati cosa vi succederebbe se vi mancasse il latte, i soldi per pagare la luce, le medicine? Cosa arrivereste a fare? Fate una prova di un mese e vedrete… arrivereste a uccidere se ce ne fosse bisogno, figuratevi cosa gliene frega a quella gente se gli date un’accusa di terrorismo, quelli sono alla frutta.
Ecco cosa succede ai tifosi, arrivano al fine settimana stressati dal sistema e riversano sulle forze dell’ ordine che rispecchiano le istituzioni malate, le loro rabbie… e volete per questo dargli atti di terrorismo… ma per favore… andate a casa degli italiani e una buona metà vi dirà le stesse cose che vi dico io… in questi ultimi tempi abbiamo avuto modo di vedere in più occasioni cosa sta succedendo in Italia, basti pensare a Beppe Grillo e il riscontro avuto.
Ma se al posto suo ci fosse un Osama Bin Laden vi siete chiesti cosa succederebbe? Ve lo dico io: una rivoluzione nel vero senso della parola, da una parte le forze dell’ ordine (obbligate a far rispettare questa legge), dall’altra i “terroristi” come li chiamano loro…( sono semplicemente italiani, stanchi, impoveriti dal sistema), ma se questi terroristi prendessero il potere un giorno, come e’ successo nell’ ultima guerra mondiale chi scriverebbe la storia... e cosa direbbe dell'altro, ve lo siete chiesto?” Cristian T. cittadino italiano

Diffondi l'iniziativa: Copia e incolla il codice
Anche io sono ammastellato


Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°45-vol2
del 11 novembre 2007

16 Nov 2007, 18:09 | Scrivi | Commenti (2366) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

sono daccordo con la lettera fino a quando ha cominciato a dire una marea di castronerie assurde derivate da una demagogica ignoranza!!
1-le forze dell'ordine non vanno a togliere le case a nessuno, ma vanno solo ad effettuare assistenza in caso di disordini di un provvedimento emesso dal giudice e effettuato da un ufficiale giudiziario.
2-non sono le forze dell'ordine che ti prendono la casa se non paghi le multe, (dopo che è arrivata la cartella esattoriale se non paghi c'è sempre un giudice che decide, le forze dell'ordine effettuano solo servizio di assistenza)
3 poi la cosa ancora più grave "stò qua dice":Chi viene a rompere le palle ai commercianti che lavorano: NAS, finanza, ispettorato di lavoro, vigili urbani che stressano per leggi strane, che se non le rispetti parlano di multe con il penale.. ma che sta dicendo, ma è normale che la guardia di finanza controlla quei skifosi evasori fiscali che evadono, anzi fanno anche pochissimi controlli per la disonesta' del popolo Italiano, e poi BEPPE ti devo dire mi hai deluso a pubblicare questa letera di questo IGNORANTE... alcuni giorni fa scrivi sul blog della mattanza che c'è in Italia nei lavoro e queto scrive che i carabieri del nas e dell'ispettorato del lavoro non devono rompere le palle!! sono esterefatto. ti prego la prossima volta Beppe stau più attento
By BIAGIO

michele b. 02.12.07 05:34| 
 |
Rispondi al commento

Mi è venuta un'idea per dissuadere gli ultras dalle invasioni di campo ed eventualmente riconoscerli in seguito.
Si installa lungo il bordocampo negli stadi un tubo con degli augelli (tipo impianto di irrigazione), dal quale, però, anzichè spruzzare acqua, esce una vernice color blu elettrico indelebile, così che alle forze dell'ordine basterà andare a caccia di "puffi" per mettere in galera i colpevoli!

Christian R. Commentatore certificato 30.11.07 10:57| 
 |
Rispondi al commento

SOSTEGNO MORALE ALLA FORLEO!

"Colpevole di non essersi iscritta all'ANM?"

Riporto qui sotto uno stralcio dell'articolo
apparso su L'Unità di ieri:


"GRAVI ABNORMITA'"

"E' un duro attacco d'accusa quello con cui
il procuratore generale della Corte di Cassa-
zione Mario Delli Priscoli ha deciso di pro-
muovere davanti al Consiglio superiore della
magistratura un procedimento disciplinare a
carico del giudice per le indagini preliminari
di Milano Clementina Forleo per l'ordinanza
con cui il magistrato aveva chiesto al parla-
mento l'autorizzazione per l'utilizzo delle
telefonate intercettate intercorse fra sei
parlamentari (fra i quali Massimo D'Alema
e Piero Fassino)" ... e altri di Forza Italia.

"TRASFERIMENTO D'UFFICIO
PER INCOMPATIBILITA' AMBIENTALE" ?

La Forleo si è occupata dell'inquinamento
della politica e del malaffare ...
e allora che fanno? La trasferiscono per
incompatibilità ambientale? L'onestà, sia
pure con un pizzico d'ingenuità, è effet-
tivamente incompatibile col malaffare ...

In questo paese sempre più "mafioso"
e ingiusto pare che sia vietato alzare
la testa per far prevalere la giustizia.
The End della speranza di giustizia?

SOSTENERE LA FORLEO SIGNIFICA SPERARE,
SPERARE E RESISTERE: cioè ESISTERE!


Severino Verardi 29.11.07 11:46

Severino Verardi Commentatore certificato 29.11.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA



PAOLO BORSELLINO- VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA- STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PROCURA DI PALERMO, EX EMERITO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR SCALFARO, PRODI, MANCINO MASTELLA, MARINI, NAPOLITANO, VELTRONI, AMATO, D'ANTONI, COCILOVO; TANTO PER FARE ALCUNI NOMI FRA I TANTI E CIGL-CISL-UIL ECC... AVETE QUALCOSA DA DIRE?!!!
IO PURTROPPO SI!!!

Gioacchino Basile 28.11.07 19:36| 
 |
Rispondi al commento

che disgusto!!

jessica c. Commentatore certificato 27.11.07 22:50| 
 |
Rispondi al commento

CONFLITTO D'INTERESSI


Perchè non hanno mai risolto
il conflitto d'interessi
Berlusconiano?

Ricordo che un po' d'anni fa
all'On. Violante gli scappò
questa frase:
"D'Alema ha fatto un accordo
con Berlusconi assicurandogli
che non gli avrebbe toccato
le televisioni". Poi i diessini
misero tutto a tacere e la cosa
passò alquanto inosservata.
Se andiamo in fondo alla questione
scopriamo che la maggioranza dei
parlamentari ha un conflitto d'interessi.

Severino Verardi Commentatore certificato 27.11.07 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero, tutto giusto ma per cambiare le cose ci vuole un leader e questo leader poteva essere Grillo insieme al popolo di internet, ma dopo l'8 settembre cosa c'è stato ... il nulla, Beppe è scomparso e non mi capacito, tanto consenso per poi lasciarlo sciogliere come neve al sole. Peccato un'occasione persa.

Massimo Maggi 27.11.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento

DIRITTI NEGATI

Io che non ho nessun punto d'invalidità
difendo coloro che lo Stato disprezza
concedendo un assegno da fame, cioè una
sciocchezza di 240 euro mensili. E' una
vergogna ed è pure assurdo che il cosid-
detto assegno mensile agli invalidi civi-
li venga erogato solo a chi ha più del
74 per cento. Chi possiede meno del 74%
è schiavo delle AUSL e senza diritti:
il lavoro se lo sogna la notte! Una vita
dignitosa pure. Una volta un imprenditore
mi ha detto che in questo paese chi gua-
dagna meno di 1000 euro al mese finisce
solitamente per la strada, ma poi dimenti-
candosi di quel che mi aveva detto disse
che i suoi dipendenti percepivano uno sti-
pendio di 800 euro. Siamo alla frutta?
No! non c'è rimasta neppure la frutta!

Severino Verardi Commentatore certificato 27.11.07 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma Grillo crede davvero che la rivoluzione degli ultras per salvare l’Italia sia dietro l’angolo?
E Travaglio, Di Pietro, Bergonzoni, Ligabue, Borsellino ed altre persone il cui contributo spesso è apparso in primo piano nel blog di Grillo, che ne pensano di questa teoria?
Personalmente preferivo il Beppe Grillo sbeffeggiatore al Beppe Grillo Nostradamus.
Spero che questo post sia solo una sbandata.

Luigi Bulleri 26.11.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Ultime notizie in merito alla morte di Sandri:

La perizia della sezione CSI de noantri dimostrerebbela senza ombra di dubbio che la traiettoria del proiettile sparato in aria dall'agente è stata tragicamente deviata da un "Camogli" (anche se altre fonti parlano di una "Rustichella") scagliato con forza dai violenti.


Attesa l'archiviazione .

Will 76 Commentatore certificato 26.11.07 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo assurda la lettera riportata nel post originale...è un incitamento alla violenza e alla totale anarchia. Se dovessimo fare realmente quello che dici tu a quest'ora saremmo in uno stato pervaso da violenze e sopraffazione...credo che ti si sia fumato il cervello.

Giuseppe Mineo 25.11.07 21:36| 
 |
Rispondi al commento

LA VITA RUBATA


"La vita rubata" cancellata. Processi
rubati, insabbiati. Indagini ferme allo
Stop per Lavori in corso. Appalti e sub-
appalti che cancellano i diritti dei
cittadini onesti. Italiani usati come
pedine di una lugubre scacchiera.

Basta! Meglio esser morti che stare
sotto il letame dei LorSignori . . .
La mafia esiste e puzza e il malcostume
e il malaffare esistono e riducono l'uo-
mo alla schiavitù più bieca.

Severino Verardi Commentatore certificato 25.11.07 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le volte che vedo notizie di casino fatto allo stadio solo per il pallone, mi domando ma perche´ tutto questo non si fa´ per buttare fuori tutti i condannati che ci sono al nostro governo, per tutti gli sprechi di denaro pubblico in lavori mai finiti, i politici si devono mettere in testa che sono nostri dipendenti e come tali devono essere licenziati come farebbero con noi i nostri datori se ci trovassero ha rubare in azienda!
Non vedo l´ ora di fare una bella marcia su roma!!

sandro b. 24.11.07 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Non sono del tutto daccordo con Cristian. Condivido in parte quello che dice. Io sono un tifoso, non vado quasi mai allo stadio. Mi piacerebbe portarci le due mie figlie, ma ho paura di quello che può succedere. Non diamo la colpa solo al calcio, secondo mè la colpa è della giustizia, del fatto che le pene non sono certe. Mi spiegate perchè nelle altre nazioni europee questo non succede o se succede avviene sporadicamente. E non me la prenderei neanche con il poliziotto che ha sparato al povero Gabriele, il poliziotto deve essere condannato per quello che ha commesso, ma anche lui credo che sia vittima di questo sistema di m...a. Le forze dell'ordine sono pagate pochissimo per quello che fanno, non sono tutelati dallo stato. La criminalità aumenta giorno dopo giorno. Secondo il mio modesto parere le cose devono essere cambiate a cominciare dall'alto, dai politici che scaldano la sedia, e sicuramente tutto cambierà a sua volta.

Pasquale C. 24.11.07 14:47| 
 |
Rispondi al commento

a casa senza penzione e senza privileggi ,solo x capire come diventata dura andare avanti!politicanti vaffanculo!
mi vergogno di essere italiano!

alessandro Toscano (vento07) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.11.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Hei! Gioacchino Basile!
Il tuo modo di esprimerti MI FA PAURA!
Avrai sicuramente ragione ma lo stile con cui lo dici mi ricorda quello delle camice nere!
Violenza estrema delle parole che poi si traferisce nei fatti! Già vissuto ! No, grazie!
L'Italia ha bisogno di cambiamenti e non di violenza. Le tue parole, come di molti altri possono facilmente essere scambiate ed adottate sia dalla sinsitra che dalla destra estrema. Quando non c'é piuù chiarezza di ruoli e di ideologie.....il gioco può diventare pericoloso e ti garantisco che nelle file dei fascisti non aspettano altro.
LAvoriamo per costruire e non per distruggere!Le ideologie violente sia di dx che di sin. non hanno maicostruito niente di buono, solo morti e miseria!

g.mazzei 24.11.07 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATIC

Gioacchino Basile 24.11.07 08:12| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO BORSELLINO- VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA- STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PROCURA DI PALERMO, EX EMERITO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR SCALFARO, PRODI, MANCINO MASTELLA, MARINI, NAPOLITANO, VELTRONI, AMATO, D'ANTONI, COCILOVO; TANTO PER FARE ALCUNI NOMI FRA I TANTI E CIGL-CISL-UIL ECC... AVETE QUALCOSA DA DIRE?!!!
IO PURTROPPO SI!!!

Gioacchino Basile 24.11.07 08:10| 
 |
Rispondi al commento

come mandare tutti a casa .....noe creo una'arca per salvare gli animali gli animali non me ne vogliano se li accomuno ai politici dovremmo costruire anche noi un'arca con un grosso tappo metterci i politici tuttttiii dentro destra sinistra sotto sopra e tutti i seguaci che le pensano di notte per combinarle di giorno e dirigerlo al triangolo delle bermude se non ci pensa il triangolo maledetto ci pensa il tappo a mandarli da qualche parte che non sia l'italia

giuseppa.u 23.11.07 22:59| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO BORSELLINO- VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA- STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PROCURA DI PALERMO, EX EMERITO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR SCALFARO, PRODI, MANCINO MASTELLA, MARINI, NAPOLITANO, VELTRONI, AMATO, D'ANTONI, COCILOVO; TANTO PER FARE ALCUNI NOMI FRA I TANTI E CIGL-CISL-UIL ECC... AVETE QUALCOSA DA DIRE?!!!
IO PURTROPPO SI!!!

Gioacchino Basile 23.11.07 20:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA

Gioacchino Basile 23.11.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento


A tutti quegli italici che al dì d’oggi
si sognano di fare i genitori
vorrei dare una dritta spassionata,
perchè non ve ne andate per i poggi
a camminar e magari a coglier fiori
così dimenticate stà pensata ?

o a crescere pensate i vostri figli
di modo che domani certo accada
che quei poveri figli dei padroni,
che Vi tengono i gioghi sopra ai colli,
si trovino d’un tratto su una strada
senza più scemi a lavorare proni?

Perchè non vi leggete qualche libro
di quelli scritti dalla gente seria
come Travaglio per portare esempio
che vi racconta di un governo ladro
che con progetti gonfi solo d’aria
pensa solo a rubare in modo scempio.

Tutti i nostri politici fin’oggi
non hanno mai prodotto niente
sanno solo pensare alle abbuffate
per queste sanno fare anche le leggi
che si levano spesso da una mente
solo avvezza a cogitar furbate.

Quando poi siedon tutti in Parlamento
sembra sempre che debban litigare
ma fanno solo finta di scontrarsi,
e poi, appena passato quel momento,
tornano tutti quanti a gabellare
il modo più profiquo d’abbuffarsi.

Mi sembra di sentire quelle trame
che mi contava babbo da bambino
di giorno guardie e ladri a fronteggiarsi
la notte insieme per rubar pollame,
e allora non occorre un’occhio fino
per capire che è l’ora di svegliarsi.

ma la cosa che più lascia sgomenti
è che tutti lo sanno che son ladri
eppure nessun cambia il suo cavallo
e allora uno si dice fra li denti
che di scemi sempre pregne sò le madri
e niente resta da fà contro sto sballo.

Strano perchè se d’intorno ti guardi
se parli con la gente de la strada,
con parenti, amici o conoscenti,
sembra che tutti quanti sian concordi
sul fatto che dovrem levar la spada
contro quell’accozzaglia di f....nti.


Ma allora che cos’è che possiam fare
O forse è meglio dir cosa dovremmo,
per liberarci da questa marmaglia,
la soluzione forse è nel seguire
i consigli di un saggio vate sommo
che per primo dia fuoco a questa

luciano nannucci 23.11.07 17:23| 
 |
Rispondi al commento

.


ULTRAS SERVI DEI RICCHI CALCIATORI

.

Marco Mare 23.11.07 16:45| 
 |
Rispondi al commento

io sono rimasto scoinvolto dai filmati che ora mai sono di rutin vedere allo stadio. in alcuni filmati addirittura le forze dell'ordine o non intervenivano o erono in numero molto ristretto per tenere a bada una curva infolviata. vi dirò anche che io non vado allo stadio appunto per questo motivo qui cioè non sò se dopo la partita torno a casa o in ospedale e non sò poi chi ringraziare se la curva avversaria o la polizia. sta di fatto che è una cosa scandalosa e che bisognoa fare assolutamente qulacosa contro questi grimini che vede ogni anno morti o gravi feriti. se fosse per me elimino la diffida dallo stadio perchè è una cosa inutile, la persona ha tutto il tempo per accumulare cattiveria perchè è staro condannato a scontare l'allontanamento dai così detti tafferugli e non dalla curva della sua squadra del cuore.sono rimasto allibito quando questa persone una volta entravano con di tutto coltellli catene mazze addirittura manganelli rubati a qualche poliziotto in altre vicende del genere. unA SOLUZIONE CI POTREBBE ESSERE: OGNI SOCETà FORNIRà SU RICHIESTA DEL PUBLICO UN SATELLITE PER VEDERE ESCLUSIVAMENTE LA PROPRIA SCUADRA E OGNI VOLTA CHE SI COLLEGA PAGERà IL COSTO DEL BEGLITTE CHE SERVIRà ALLE SOCETà COME RIETRO DELLE"SPESE"; CIOè STAI A CASA PAGANDO IL COSTO DEL BIGLIETTO MA COME SE FOSSI ALLO STADIO...

Massimo Fiorillo 23.11.07 13:51| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
ristoranti,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi aerei e fs,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
alberghi,
raccomandati,
macchina e autista,
carburante,
cellulare,
teatri,
etc

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle LISTE CIVICHE BEPPEGRILLIANE eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 23.11.07 13:32| 
 |
Rispondi al commento

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Dove sono

Camera 49
Senato 26
Parlamento europeo 7


Categorie penali

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10
Assolti per legge 1
Prosciolti per immunità 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19


L¹hit parade dei partiti

Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda armata, corruzione giudiziaria, peculato, estorsione, rivelazione di segreti 2
Omicidio, associazione sovversiva, istigazione a delinquere, favoreggiamento mafioso, aggiotaggio, percosse, violenza a corpo politico, incendio aggravato, calunnia, falsa testimonianza, voto di scambio, appropriazione indebita, violazione della privacy, oltraggio, fabbricazione di esplosivi, violazione diritti d¹autore, frode in pubblico concorso, adulterazione di vini 1


Venticinque "diversamente onesti":
condanne e patteggiamenti definitivi

1. Berruti Massimo Maria (FI): favoreggiamento.
2. Biondi Alfredo (FI): evasione fiscale (reato poi depenalizzato).
3. Bonsignore Vito (Udc): corruzione.
4. Borghezio Mario (Lega Nord): incendio aggravato.
5. Bossi Umberto (Lega Nord): finanziamento illecito e istigazione a delinq
...

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 23.11.07 13:14| 
 |
Rispondi al commento

il più pericoloso politico oggi in italia: massone, colpevole, amnistiato, prescritto, assolto con formula dubitativa, condannato, cambiato leggi su processi in corso.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Per 21 miliardi di finanziamenti illeciti a Bettino Craxi, passati attraverso la società estera All Iberian, in primo grado è condannato a 2 anni e 4 mesi. In appello, a causa dei tempi lunghi del processo scatta la prescrizione del reato. La Cassazione conferma.

• Berlusconi è rinviato a giudizio per aver falsificato i bilanci Fininvest (processo All Iberian 2). Il dibattimento, dopo molte lungaggini e schermaglie procedurali, è iniziato presso il Tribunale di Milano. Ma Berlusconi ha cambiato la legge sul falso in bilancio: il processo è stato sospeso. Intanto è scattata anche la prescrizione.

• Berlusconi è stato rinviato a giudizio per aver deciso il versamento in nero di una decina di miliardi dalle casse del Milan a quelle del Torino calcio.....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 23.11.07 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Visto che si cita qui Osama Bin Laden, sarebbe anche il caso di ricordare a tutti gli italiani che Osama bin Laden NON ESISTE! E' tutto spiegato in un ottimo libro sul sito www.mito11settembre.it

Rocco Belli Commentatore certificato 23.11.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

P O E S I A
dedicata alle persone disoneste
(da "Mini Anthology" di Severino
Verardi - pag.59 - GIRALDI edit.,
giraldieditore@tin.it)


Moralmente,
umanamente (ecc.)


Che cosa v'importa ... vi basta la vostra
sola esistenza/
nel travaglio quotidiano dell'anima/
alla mercé dei cervelli sulla lima disarmante
dell'assenza./

Che cosa v'importa ... vi basta la vostra
sola esistenza/
nella rimozione del nulla nell'anima/
in questo delirante animus pienamente intriso
d'assenza./


Domenica 2 giugno 2002

Severino Verardi Commentatore certificato 23.11.07 11:48| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=PP3TtG1f6k0&feature=related

adriano casu 23.11.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe...ormai siamo nell'era del:"scusi posso respirare???". Se approveranno la legge Levi-Prodi saremo tutti definitivamente "approdati" !!! e questo è un problema grave
a.g.

antonio giacobbe 23.11.07 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Ieri a Santo Stefano al Mare un uomo di 45 anni si è impiccato perchè non aveva lavoro e quindi non poteva dare assistenza nè a se stesso nè alla propria famiglia.Io chiedo ai politici: vi sentite con la coscienza a posto? Non vi sentite responsabilili della morte disperata di quest'uomo di 45 anni senza un lavoro? Le tasse che paghiamo con sacrificio noi cittadini lavoratori onesti non servono per creare lavoro, servizi e strutture per il bene dei cittadini? Perchè rubate i nostri soldi? Esiste un sistema politico che se non vanno tutti a casa questi politici che ci governano tra un po di anni non ci sarà futuro per nessuno neanche per i loro parenti e per i loro "raccoglitori di voti"!!! Non andiamo più a votare!! Noi che diamo il voto a questi politici che ci governano siamo complici di tutto ciò che succede!! Facciamo qualcosa per mandarli tutti a casa perchè questi quà non cambieranno mai, la loro coscienza è andata a farsi friggere!!

Rosetta Brugnano 23.11.07 10:21| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti, avete sentito? un sindaco del nord est si è dovuto inventare una leggina per la sua città, per impedire l'arrivo selvaggio di extracomunitari comunitari, che vengano reputati pericolosi, (parlimao di gente che nei loro paesi di origine erano già reputati pericolosi) e cosa succede? viene iscritto nel registro degli indagati. mi pare perfetto no?
quello che sto c... di stato non riesce a fare, smantella... a prescindere che non sono leghista come il sindaco in questione, mi pare però che se da qualche parte non si comincia qua fra poco ci chiucederemo in casa e da li non usciremo fino a quando Clint Eastwood per un pugno di dollari non ci verrà a salvare.. poveraccio a pensarci bene per un pugno didollari oggi come oggi... comunque sia si sta vivendo in un clima di fobia da immigrato magari non ce ne motivo perchè io sono convinto che la% dei delinquenti entrati in Italia sia sicuramente minore a quella di chi in Italia cè venuto per trovare un futuro.
il provvedimento preso da questo sindaco è stato subito definito razzista, giusto è razzista perchè non vuole che il suo paese si trasformi in una bolgia infernale, è razzista perchè vorrebbe evitare che oltre agli italiani ci rimettessero anche gli immigrati che nel nostro paese si fanno un culo così... giusto è proprio un razzista, in questo paese si affibiano etichette solo per impedire a qualcuno di poter fare qualcosa. Benissimo mi rendo conto che vogliamo restare nell'immobilità, non si prendono decisioni si aspetta il fatto e poi tutti a correre per un paio di giorni.. e poi immobili mi sembra di essere caricato con la molla finita la carica tutto fermo. io personalmente non credo nel sono tutti delinquenti non è così, bisogna aiutare chi non lo è e colpire chi invece delinque sia Rumeno Albanese Italiano ecc ecc è questo il problema in Italia non sono gli immigrati qua oramai c'è la garanzia, che, non si viene puniti adeguatamente, per cui via tutti al luna park italia..... ciao

giorgio vico 23.11.07 08:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

vorrei suggerire che che è veramente sconcio sentir parlare di quanto guadagnano i lavoratori dipendenti, chi fa lavoro dipendent non guadagna assolutamente nulla, viene pagato per quello che sono i suoi bisogni di sopravvivenza. sconcio quando sono i partiti di sinistra, i sindacati ad usare ancora impropriamente questo termine.
sarebbe ora che beppe aggiunga questo al suo repertorio critico.
suggerimento gratuito: un romeno al suo paese "guadagna" 100 eur al mese... ma cosa guadagna? niente!!! lui vende se stesso e gli danno in cambio ciò chre gli bastra per vivere l e allora che fa il romeno? rumeno, forse è meglio perchè nel cervello rumina il pensiero, se vado in italia mi vendo meglio, e così vengono in italia stì rumeni!!!!che portano via il lavoro ai nostri giovani, che non hanno voglia di fare niente! solo guadagnare con il minor costo possibile e soprattutto far lavorare i rumeni!

maurizio gandini 23.11.07 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Ah, Grillo mavaffanculo!

fausta c. Commentatore certificato 23.11.07 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, è da un po di tempo che michiedo se anche le tue iniziative non siano abilmente utilizzate per allentare la pentola a pressione per evitare che scoppi! Ci avevi mai pensato? Secondo te è possibile?

Vincenzo V. Commentatore certificato 22.11.07 23:55| 
 |
Rispondi al commento

libera, libera, libera...
scusate, mi sono un po' esaltata!
oh, com'era bello giocare a nascondino,
a mosca cieca,
a strega tocca colore!
giro ToNdo casca il Mondo..
sto proprio invecchiando!
chiari segnali di arterio..
buonan.

laura giacobbe Commentatore certificato 22.11.07 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,

va bene tutto quello che è successo in questi mesi...ma non credi che alla fine la sollevazione che ti ha seguito non fosse degna di un qualche atto di responsabilità da parte tua/vostra?...voglio dire...adesso c'è chi cavalca l'onda...e sono i soliti...l'onda che tu/voi avete portato ai suoi occhi. Non era meglio proporre qualcosa da parte vostra?...

R

Roberto Bursi 22.11.07 22:03| 
 |
Rispondi al commento

In tutto questo, si inseriscono due noti comici che, ogni tanto, in diretta televisiva, fanno spettacoli nei quali bacchettanto il governo. Così raccolgono tre piccioni con una fava: diventano più beneamati, racimolano un bel pò di miliardi delle vecchie lire e, cosa che non guasta, dimostrano (lanciando un messaggio subliminale) che il governo è così "liberale" da permettere loro (fra i quali uno fa anche il cantante)di contestarlo. Ma, finite tali trasmissioni "a favore del popolo", si sono mai visti tali induividui prendere una bandiera e girare per le strade per i diritti e le necessità della gente?
Che ne dite? Dopo tali trasmissioni, niente cambia, mentre quei due individui hanno aumentato miliardi e popolarità e, ciliegina sulla torta, i puttanieri di potere sono sempre lì. Anzi, per assurdo, il loro carisma è aumentato perché hanno dato segni di "democrazia" facendosi (inutilmente per il paese) satireggiare.
Che ne pensate?
Tanti saluti da Peppenz.
Ps: a me quei due fanno schifo, ed è ora che siano smascherati e svergognati!

peppe repe 22.11.07 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche io precario....
a natale mega regalo della amministrazione..il medico 'strutturato' che farà una guardia di notte prenderà un gettone di 480 euro, io co.co.co prenderò le mie solite 250 che tolte le tasse (grazie PRODI e SCIOPPA per avermele aumentate) si riducano a circa 100-150 euro.

FELICE NATALE...FELICE CAPODANNO A TUTTI.

VORREI ESSERE UN SERVO NEL MEDIOEVO, ALMENO LA' AVEVO UN PEZZO DI TERRA, UN TETTO, NON AVEVO LA TV (SAI CHE PERDITA) NON AVEVO IL RISCALDAMENTO ELETTRICO, MA AVEVO UN CAMINO ED UNA MOGLIE, DEI FIGLI, E MAGARI UNA CAPRA.

ora invece sono un bamboccione di 35 aa costretto a vivere in un convitto, legato a rinnovi di 6 mesi in 6 mesi (e mi và di lusso ad altri và peggio).

P.S prima di sparare sul solito medico..

informatevi se è un CO.CO.CO ne qual caso sapete che è uno che getta il sangue.
Io lavoro in media 75-80 ore settimanali....e ho fatto il calcolo...io vengo pagato circa 7,15 euro l'ora...Ma non sono i soldi a generare ansia, è la mancanza di stabilità e certezze questo ti uccide ....

antonio murrone 22.11.07 21:19| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti! Grillini e non.
Sono stanchissima di essere una lavoratrice PRECARIA. Condivido la posizione di TANTI, lo so bene. Ma cosa devo fare per poterla modificare.
I miei superiori (politici e non!) non fanno altro che elogiare quanto sono brava e professionale...e perchè non mi assumono?????? Risposta "ma sai c'è il blocco delle assunzioni pubbliche" "c'è il patto di stabilità..." "c'è un concorso in ballo" (che guarda caso da quando è cambiata l'amministrazione è stato rimandato di quasi un anno....) E ci dovrei credere di essere così brava? Mi piace tantissimo il mio lavoro. Non potrei vivere senza! Ma come fare a progettare (anche a breve)un futuro senza un lavoro stabile ( e non pretendo SICURO!!!)? Mi spaventa uscire di casa con iol rischio che se non mi rinnovano il contratto potrei non riuscire a pagare o un mutuo o un affitto. A parte il fatto che nessuno mi farebbe MAI nè l'uno, nè l'altro....proprio perchè sono da sempre una precaria. Lo sono da 5 anni. E sono pure laureata. E mi piacerebbe soltanto fare bene il mio lavoro. L'Assistente Sociale. Senza per forza dover emigrare in un'altra Regione, dove le cose vanno meglio... Chiedo tanto?
In bocca al lupo a tutti i precari come me.
PS: una mia collega mi dice sempre che "perchè preoccuparsi? di lavoro precario ce n'è sempre!". Che abbia ragione lei?
Silvia (VR)

silvia bonomelli 22.11.07 19:26| 
 |
Rispondi al commento

sè non date ai poveri la possibilità a noi poveri di poter acquistare pane e companatico, anche voi non vi arricchirete più; e sarà una sconfitta per tutti. Riequilibrare la ricchezza. A L T R O KE U L T R A'

giorgio simonella 22.11.07 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace dirlo ma l'uccisione di Gabriele non centra niente con il calcio purtroppo e' successa per un grossisimo errore del poliziotto indagato. Con questo fatto ci hanno marciato come al solito i media che cosi' hanno riempito telegiornali e carta stampata senza motivo, quello che e' successo dopo e' stato solo un pretesto dei movimenti organizzati di estrema destra che si mischiano tra gli ultra' delle tifoserie per istigarli alla violenza e al vandalismo, prendendosela vigliaccamente contro cose che appartengono a gente comune che magari del calcio non gliene puo' fregare piu' di niente come a me, per creare probabilmente problemi alla sinistra che governa. PER IL CALCIO NON SI DEVE UCCIDERE...
LA COLPA DEL MALCONTENTO GENERALE E' CHE CON L'EURO E' RADOPPIATO E RIPETO RADOPPIATO TUTTO SENZA COLPO FERIRE APOGGIATI DAL PRECEDENTE GOVERNO CHE NON HA FATTO ASSOLUTAMENTE NIENTE PER EVITARLO,E LO STIPENDIO E' RIMASTO FERMO ALLE VECCHIE LIRE QUELLO NON E' RADOPPIATO ANZI NON E' STATO NEANCHE ADEGUATO ALL'INFLAZIONE QUINDI CI TROVIAMO CON UN POTERE DI ACQUISTO DIMEZZATO,PER QUESTO SI DEVE PROTESTARE........CAPITO?
SE CI COMPORTIAMO COME CI DOVREMMO COMPORTARE (ONESTAMENTE) LE FORZE DELL'ORDINE NON CI VENGONO SICURAMENTEA A CERCARE E STAREMMO MEGLIO TUTTI.

Gabriele Frisoni 22.11.07 18:51| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
ristoranti,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi aerei e fs,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
alberghi,
raccomandati,
macchina e autista,
carburante,
cellulare,
teatri,
etc

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle LISTE CIVICHE BEPPEGRILLIANE eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 22.11.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento


I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATIC

Gioacchino Basile 22.11.07 16:32| 
 |
Rispondi al commento


PAOLO BORSELLINO- VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA- STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PROCURA DI PALERMO, EX EMERITO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR SCALFARO, PRODI, MANCINO MASTELLA, MARINI, NAPOLITANO, VELTRONI, AMATO, D'ANTONI, COCILOVO; TANTO PER FARE ALCUNI NOMI FRA I TANTI E CIGL-CISL-UIL ECC... AVETE QUALCOSA DA DIRE?!!!
IO PURTROPPO SI!!!

Gioacchino Basile 22.11.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi miei ma cosa sta succedendo alla nostra società? Io sono come rimbambita non ci capisco più niente.....non si riesce mai a sapere una verità...una certezza in qualsiaisi campo....guardi il telegiornale....la strage di erba confessione dei coniugi, a distanza di tempo negano tutto ..siamo fuori...delitto di perugia...amanda fa nomi e racconta la sua verità lumunba e sollecito dicono e per razzismo che siamo in galera perchè siamo neri o terroni...il ragazzo ucciso dal poliziotto si è cercato di dire che aveva sassi e un coltello ma arriva la conferenza dei parenti non è vero,non era più semplice ammettere che purtroppo il poliziotto è uscito fuori di testa e ha fatto una cappellata? Grillo aiutaci tu siamo bombardati non dalle bombe ma dalle balle.

silvana lai 22.11.07 11:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Romano si RICORDA non parlo (del pecorino che è caro veramente) ma dico a Lei Presidente Prodi. Non si dimentichi che 1,00 € per le primarie, e noi abbiamo risposto (consegnato fotocopia INGRANDITA all'Onorevole Diliberto per portargliela). Grazie a noi che abbiamo condiviso e dato il voto non per simpatia politica. Ma per una aprovazione al programma del 16 10 07. Se oggi siede nello scranno più alto del governo lo deve a noi. Non si dimentichi che il programma era basato nel far pagare gli ABBIENTI. Le faccio notare che non c'è pronuncia in tal senso,anzi mi pare che noi operai (siamo stati TRADITI) e continueremo a pagare con interessi compresi e lavorare fino alla MORTE. Sul versante pensioni non ci provi neanche ad innalzare l'età pensionistica come state pensando di fare (specialmente per chi fà lavori pesanti. Lavoro pesante significa fatica fisica e per capirci meglio chi suda). E mi consenta, se incentiva a rimanere oltre il dovuto diventare sfruttamento di anziani. Le rammento che i giovani sono ANCORA disoccupati e questi aspetano le sue promesse di lavoro a tempo INDETERMINATO per farsi una loro FAMIGLA (non dimentichi i fischi al Motorshow di Bologna) e PERilBENEdiTUTTI fatte LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI perchè i giovani sono una risorsa che sta diventando vecchia senza lavorare L' IMMIGRAZIONE è un problema minore se paragoniamo l' EMIGRAZIONE dei nostri GIOVANI TALENTI figli di OPERAI non raccomandati costretti ad EMIGRARE per trovare lavoro per colpa della CASTA IndustrialPoliticoSindacale che CREA lavoro fisso e a tempo indeterminato solo ai propri figli.

Almeno voi Illustri Onorevoli Diliberto e Giordano, Ministri Di Pietro e Pecoraro Scanio non dimenticatevi il programma delle primarie del 16 OTTOBRE 2005 NO alla legge Biagi o legge 30, NO alla Guerra. NO all'acordo del 23 LUGLIO del 2007 è il popolo che chiede COERENZA.

Mario Flore 22.11.07 00:06| 
 |
Rispondi al commento

DALLE MIE PARTI SE NON TI PIEGHI TI SPEZZANO !!!
MONTEPULCIANO COMUNE DELLA PROVINCIA DI SIENA.
DA SEMPRE GOVERNATO DALLA SINISTRA !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 21.11.07 23:27| 
 |
Rispondi al commento

DALLE MIE PARTI SE NON TI PIEGHI TI SPEZZANO !!!
MONTEPULCIANO COMUNE DELLA PROVINCIA DI SIENA.
DA SEMPRE GOVERNATO DALLA SINISTRA !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 21.11.07 23:00| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE E CARI "AMICI DEL BLOG",MI CHIAMO MARCO E SCRIVO DA TORINO.SONO UN PO' STANCO SINCERAMENTE DI SENTIRE IL POPOLO ITALIANO CHE SI LAMENTA SENZA AGIRE.IO LAVORO IN UN CENTRO COMMERCIALE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO.ORA MOLTI PRECARI E DISOCCUPATI MI MANDEREBBERO A QUEL PAESE,PERCHE' NATURALMENTE CHE COSA HO DA LAMENTARMI GIUSTO?!?IL PROBLEMA VERO E' CHE DEVO BARATTARE IL LAVORO CON LA MIA VITA PRIVATA,COME GRAN PARTE DI COLORO CHE HANNO UN POSTO DI LAVORO FISSO CHE DEVONO AFFRONTARE SPESE DI VARIO TIPO!E MI SENTO DIRE DALLE ISTITUZIONI"TU ALMENO UN POSTO DI LAVORO CE L'HAI!"IL DISCORSO E' CHE QUANDO "VIVI" PER LAVORARE NON SO FINO A CHE PUNTO CONVENGA,FORSE LA SHIAVITU' NEL '500 ERA MEGLIO,ALMENO IL PADRONE TI CURAVA E TI FACEVA STARE BENE!OGGI SE FAI VALERE I TUOI DIRITTI SEI UNO CHE DA FASTIDIO,UN POTENZIALE NEMICO DEL DATORE DI LAVORO E TI FANNO ESAURIRE SPOSTANDOTI DA UNA PARTE ALL'ALTRA..PERCHE' E' VERO HAI IL CONTRATTO MA IL LORO OBIETTIVO E' QUELLO DI PORTARTI ALL'ESASPERAZIONE,E NON HANNO NESSUNA INTENZIONE DI TENERTI A VITA!GLI IMPRENDITORI COME IL MIO VOGLIONO GUADAGNARE3000MA SENZA SPENDERE UN CAZZO!INFATTI OLTRE CHE SVOLGERE LA TUA MANSIONE TI DEVI FARE IL MAZZO ANCHE PER IL MAGAZZINIERE FILIPPINO(PAGATO DALLO STATO E NON DAL PRINCIPALE DELLA DITTA..),PER LA SEGRETARIA CHE FA 8-9 PAUSE CAFFE' AL GIORNO,E PER LA SICUREZZA DEL CENTRO COMMERCIALE CHE SE NE SBATTE I COGLIONI DEI FURTI E DEGLI ZINGARI CHE ENTRANO CON LA PISTOLA E TE LA PUNTANO ADDOSSO!QUANDO PROPONGO AI MIEI COLLEGHI E COLLEGHE DI FARE PRESENTE QUESTI PROBLEMI SI CAGANO TUTTI IN MANO.LA VERITA' E' CHE IN ITALIA MOLTI AMANO SOCCOMBERE E "SOPRAVVIVERE"!IN FRANCIA STUDENTI,LAVORATORI(COMPRES LE FORZE DELL'ORDINE)TUTTI INSIEME HANNO MANIFESTATO CON UN MEGA-STRISCIONE "GIU' LE MANI DALLE MIE FERIE"E NON GLIE L'HANNO TOCCATE!QUESTO E' UNO DEI TANTI ESEMPI..NE POSSIAMO CITARE MOLTI ALTRI!E' ORA DI AGIRE COME FANNO LORO,MA NON PER IL CALCIO O STRONZATE VARIE,MA PER LA NOSTRA LIBERTA'!

marco r. 21.11.07 22:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Illustri Onorevoli Diliberto e Giordano, Ministri Di Pietro e Pecoraro Scanio non dimenticatevi il programma delle primarie del 16 10 05 NO alla legge Biagi, NO alla Guerra. NO all'acordo del 23 07 07 perchè il popolo chiede COERENZA.

Sig. Segretario della CGIL Epifani il lavoro a tempo indeterminato non è un privilegio di CASTA ma un diritto di TUTTI

Giovani Talenti VOI siete la speranza, Superate le differenze ideologiche e di RAZZA confrontatevi senza espressioni di differenza, parlate di Libertà Pace Lavoro. Datevi la mano e riportate la politica ai VALORI alle regole di un serio confronto, l'Italia è di questo che ha bisono. Uniti e coesi PREPARATEVI liberi dai NODI voi GIOVANI TALENTI siete la speranza. Non sprecate il tempo aspettando vane promesse. Impegnatevi a cambiare questo BARBARO SISTEMA e far tornare la politica una ragione ETICA e MORALE imparziale e disponibile senza dimenticare i VALORI che contano PERilBENEdiTUTTI, Pace, Libertà, Lavoro.
Libertà, Democrazia, Pace, Lavoro, Amore, sono i più ALTI e NOBILI VALORI che al mondo esistono e NESSUNO, può prendersi il diritto di OSCURARE e IMBAVAGLIARE perchè sono i VALORI della nostra COSTITUZIONE ITALIANA Nazione garante dei VALORI PERilBENEdiTUTTI gli UOMINI e DONNE di tutti i POPOLI del MONDO.
A TUTTE le FORZE ONESTE e DEMOCRATICHE del PAESE, ATTENZIONE siamo in PERICOLO. Tutti dobbiamo fare la nostra parte, ognuno di noi ha il dovere MORALE di diffendere l' INTEGRITA' della nostra COSTITUZIONE che giornalmente viene LESA dalle CASTE dei RICCHI BARONI e gli arroganti della CASTA IndustrialPoliticoSindacale la nuova CLASSE DOMINANTE. ONESTI CITTADINI, IMPRENDITORI, LAVORATORI, COMMERCIANTI ARTIGIANI, PESCATORI, PENSIONATI, INTELLETTUALI, DOTTI e SAPIENTI, OPERAI, PASTORI, CONTADINI, PRECARI e DISOCCUPATI, GIOVANI TALENTI diamoci da FARE prima che loro decidano il nostro destino

http://bp0.blogger.com/_vNG2VWrzA5Y/RwBJRN9uRaI/AAAAAAAAAHk/-VVzYeLWW2k/s1600-h/BASTA+PERilBENEdiTUTTI.jpg

Mario Flore 21.11.07 22:38| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO BORSELLINO- VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA- STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PROCURA DI PALERMO, EX EMERITO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR SCALFARO, PRODI, MANCINO MASTELLA, MARINI, NAPOLITANO, VELTRONI, AMATO, D'ANTONI, COCILOVO; TANTO PER FARE ALCUNI NOMI FRA I TANTI E CIGL-CISL-UIL ECC... AVETE QUALCOSA DA DIRE?!!!
IO PURTROPPO SI!!!

Gioacchino Basile 21.11.07 20:44| 
 |
Rispondi al commento


I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATIC

Gioacchino Basile 21.11.07 20:42| 
 |
Rispondi al commento

certo allora giustifichiamoli tutti, aspettiamo che a pagare siano sempre i più deboli, pensate che sia facile portare una divisa oggi.?
pensate che si aspetti col sorriso il 27?
allora se quello che dite voi è giusto cominciamo a ammazzare tutti quelli con la divisa solo perchè "rompono le palle" e non fanno niente dalla mattina alla sera!
così i politici buffoni continuano a fotterci la vita e quei poveracci che possono solo stare in mezzo pagano per tutti.
Beh se avete ragione voi allora perchè questi bastardi della domenica pomeriggio non se la vanno a prendere con i parlamentari senza trovare scuse calcistiche?
ve lo dico io : perchè sanno che a prendersela in mille contro pochi poliziotti non si paga mai il conto, mentre se attaccassero i veri centri del potere sarebbero tutti fregati.

alessandro riccio 21.11.07 19:40| 
 |
Rispondi al commento

BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!BASTA COL PRECARIATO!
RINNOVIAMO LA CLASSE POLITICA E TOGLIAMOGLI TUTTI I PRIVILEGI!

Stefano V 21.11.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo non so se ti rendi conto che oramai questo blog sfiora lo psicodramma collettivo. ora capisco che mostrare la stupidità dei tifosi tramite la testimonianza diretta di uno di essi possa servire ma non so se noti anche i commenti che vengono fatti qui sotto. una sente puzza di colpo di stato...l'altro che si lamenta dei treni (che quando c'era lui arrivavano in orario) e uno che dice che i tifosi sono armi dei padroni contro gli operai. cioè...ma non ti accorgi che ti stai affossando da solo?? hai una manica di pazzi-ingoranti che ti circonda...ma cristo dai un po' di respiro al tuo movimento...cerca di risollevarti...non pubblicare qualsiasi minchiata ti mandino.per piacere. se poi invece lo fai apposta e sei convinto di queste cose...beh ti consiglio una cura intensiva. senza offesa ma qua siamo al delirio mistico.

bonvesin da la riva 21.11.07 14:31| 
 |
Rispondi al commento

sono un ragazzo di 25 anni disoccupato....purtroppo ho difficolta' a trovare lavoro e ho pochi soldi....vivo ancora con i miei genitori e nn sapete quanto questo mi pesi......oggi in italia non puoi avere una vita tua se nn hai un lavoro....(forse nemmeno se lavori ..anzi sicuramente)...fai la vita che vogliono loro(le istituzioni, i politici ecc..)..parlo di colloqui di lavoro...dei commercianti...delle forze dell'ordine...di tutto aziende....ecc..ecc...se sei un pesce piccolo non puoi avere la vita che desideri...sei vincolato da tutto e da tutti....e nn parlo delle "regole" .....esse esistono xchè ci distinguono dagli animali....ma delle "leggi" stupide....c'è una grande differenza tra "legge" e "regola"......la "regola" è il sinonimo giusto di una società civile....la "legge" è la parola sbagliata ...la parola che induce già sentendola a violarla......quello che è successo domenica ha dell'incredibile.....io non ce l'ho con la polizia...xche' credo che tra di loro molti siano insoddisfatti come noi....di questo paese....e di chi la manda avanti....io ce l'ho con tutti gli italiani... me compreso...e ce l'ho con la nostra paura di dire BASTA sul serio....vi ricordate le marce trionfali di mussolini attorniato da milioni di italiani nelle strade?? vedendo quei filmati nn mi spaventava lui...ma la gente intorno che nn faceva nulla per rispettare la propria dignita'.....beh oggi noi non siamo diversi da loro...in niente.....e mi stupisco xche' all'epoca magari c'era l'ignoranza anche di mezzo e posso capire.......ma oggi siamo tutti ignoranti????? io dico di no.....domenica ho sperato che i tifosi si dirigessero nn dalla polizia ....ma al parlamento italiano....avrei preso il primo treno per roma e mi sarei unito a loro sono un terrorista????.....o un uomo che si è illuso per anni di essere libero....e che quando ha aperto gli occhi forse ha deciso di riprendersi la sua libertà???? se ognuno di noi pensa di essere solo ...non cambierà mai niente.

stefano d. 21.11.07 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io da tre anni vivo all'estero.
Triste da dire, ma sono felice di pagare le tasse in questo paese che mi ospita, e non piu' in Italia, dove l'adempiere quello che dovrebbe essere il proprio dovere sociale sa di oltraggio, dove la parola DECENZA non la si trova piu' neppure nel dizionario e dove il comune senso della collettivita' e dell'appartenenza a una comunita' non solo non esiste piu', ma forse non e' mai esistita.
Siamo un popolo di individualisti, e la classe che ci governa (democraticamente, perche' l'abbiamo votata noi!!) e' lo specchio di questa societa'.
Anche qui all'estero chi ha soldi vota chi protegge i suoi interessi, e chi non ne ha vota i socialisti, ma nella nostra Italia abbiamo veramente superato ogni limite.

Matteo Paolini 21.11.07 14:24| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
ristoranti,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi aerei e fs,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
alberghi,
raccomandati,
macchina e autista,
carburante,
cellulare,
teatri,
etc

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle LISTE CIVICHE BEPPEGRILLIANE eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 21.11.07 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono assolutamnete d'accordo con questo ragazzo...siamo disperati, io ho una figlia a carico , sono precario e devo pagare luce, gas acqua etc etc + 500 sacchi di affitto al mese...non ce la faccio più, quando guardo mia figlia che mi osserva e continua a ridere nonostante tutti i problemi compresi quelli coniugali ( la mancanza di soldi fa sclerare le coppie eccome!!vorrei vedere voi politici con poche centinaia di euro al mese e con vostra moglie che vi urla in un momento di rabbia che non state combinando un cazzo perchè il vostro portafoglio é vuoto!!!) mi viene un misto orribile di tristezza e tenerezza, mi viene voglia di piangere ma non ci riesco! la stringo al petto e la tengo al caldo... Sono fortunato a possedere una natura forte e combattiera che ho arrotato e affilato nella mola delle difficoltà, ma soprattutto che accetta i fatti della vita e ne fa la propria forza per andare avanti, altrimenti, se fossi stato un pò più fragile non sò che cosa avrei fatto...forse avrei ucciso, rubato e truffato...non lo sò! la sopravvivenza in molti casi va oltre la morale e il vivere civile, MOLTO OLTRE!!! e noi italiani siamo veramente alla frutta!!! Spero che esploda presto la pentola a pressione, un'esplosione pacifica e non violenta...ma fatta di italiani che hanno voglia di un lieto e sereno vivere perché questo spetta a ogni essere umano...un abbraccio a tutti i ragazzi del blog e a te Beppe che ci dai sempre tanto...Gianmario S (sassari)

gianmario solinas 21.11.07 12:10| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO BORSELLINO- VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA- STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PROCURA DI PALERMO, EX EMERITO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR SCALFARO, PRODI, MANCINO MASTELLA, MARINI, NAPOLITANO, VELTRONI, AMATO, D'ANTONI, COCILOVO; TANTO PER FARE ALCUNI NOMI FRA I TANTI E CIGL-CISL-UIL ECC... AVETE QUALCOSA DA DIRE?!!!
IO PURTROPPO SI!!!

Gioacchino Basile 21.11.07 11:20| 
 |
Rispondi al commento

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA

Gioacchino Basile 21.11.07 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Povere vittime questi tifosi! Lavorano (!) tutta la settimana e arrivano alla domenica stressati(!)
Poi la colpa è tutta della Polizia, del Governo e dei Politici! E' giusto arrabbiarsi e sfasciare...eh, sono stressati.
Gli ultras stressati da una settimana di lavoro hanno ucciso l'Ispettore RACITI...è giusto, erano stressati, protestavano, tutto il mondo è contro di loro! Però solo gli ultras sono stressati? e gli altri lavoratori, padri di famiglia, gente che vive e lavora in silenzio, con pochi soldi, senza protestare? Allora se stai male è lecito danneggiare città e assaltare caserme?
Gli ultras non sono colpevoli quando danneggiano città, assaltano caserme o ammazzano! Per loro tutto è concesso.
Bè si vede che anche il poliziotto era stressato, amareggiato, arrabbiato; se è stato giusto ammazzare RACITI, allora il conto è pari.....
Se siete stressati, ultras, statevene a casa a bere acqua minerale per piacere!!!!

Franco Giandina 21.11.07 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA


Gioacchino Basile 20.11.07 23:18| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO BORSELLINO- VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA- STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PROCURA DI PALERMO, EX EMERITO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR SCALFARO, PRODI, MANCINO MASTELLA, MARINI, NAPOLITANO, VELTRONI, AMATO, D'ANTONI, COCILOVO; TANTO PER FARE ALCUNI NOMI FRA I TANTI E CIGL-CISL-UIL ECC... AVETE QUALCOSA DA DIRE?!!!
IO PURTROPPO SI!!!

Gioacchino Basile 20.11.07 23:13| 
 |
Rispondi al commento

In TV si e' "rivelato" al popolo italiano o meglio al popolo dei mutuizzati, il nuovo messia. Costui toglie le case col mutuo per ridarle alle banche le quali le ridanno al popolo che le rida alle banche che le ridanno al popolo e tutto in nome della trasparenza delle informazioni:Massimo Roccia direttore centrale ABI!!! Tra tante persone ci mancava solo un soggetto del genere. Adesso e' chiaro dove andremo a finire in Italia: sotto i ponti.

Renato Garibaldi 20.11.07 23:03| 
 |
Rispondi al commento

ULTRAS SERVI DEI RICCHI CALCIATORI

.

Marco Mare 20.11.07 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,x favore,spendi una parola x una cosa che non se ne parla mai.........Bin Laden è un terrorista,Bin Laden mette le bombe,oh,a Bin Laden,perchè non vai a mettere bombe nel culo dei PORCI DI PATTAYA? Grazie!

franco gasparri 20.11.07 21:54| 
 |
Rispondi al commento

questo paese di merda spero si ribelli al più presto...volevo prendere il treno x non usare la macchina...in stazione non ci sono più i ferrovieri,la macchinetta x il biglietto non funziona,il treno non arriva mai,oggi c'è lo sciopero dei ferrovieri!!!!ma andate a cagare!facciamo proprio schifo,siamo un paese da terzo mondo...

franco gasparri 20.11.07 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,come tanti io sono un tuo "fan" e credo tra i più devoti alle tue cause ma stà volta mi trovo in disaccordo su ciò che scrivi: voglio premettere che sono una persona scocciata dai fatti di oggigiorno e che se avvenisse un vero colpo di stato sarei tra i primi a sostenerlo, ma spero e desidero con tutto il mio cuore, che i protagonisti delle sovversioni che sono avvenute in quel giorno non siano i futuri "rivoluzionari"...naziskin,persone con il volto coperto con la sola intenzione di diffondere il panico ed il caos,gente che parte la domenica di casa, con un coltello in tasca con l'intenzione di fare danni allo stadio...questo sono...delinquenti che farei arrestare ed espatriare perchè non fanno altro che infangare il nome dell'Italia e dell'italiani...come puoi giustificare i loro atti di puro teppismo come inizio di un colpo di stato...?
Spero che un bel colpo di stato avvenga per levare tutta la merda che risiede nelle poltrone del potere, ma spero soprattutto che non sia guidato da gente simile perchè veramente mi sentirei in pericolo.
Ti prego, rispondimi...mi faresti crollare un mito...:-)
Saluti,federico.

Federico Olivieri 20.11.07 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Articolo molto interessante, fa aprire gli occhi e piangere di rabbia!

Gli scandali che non si devono sapere: i favori miliardari del governo a Berlusconi, Telecom, Vodafone, H3g e Wind

Eco il link o clicca sul mio nome:

http://oknotizie.alice.it/go.php?us=68804a700c72bffa

Massimo Rivolta 20.11.07 20:04| 
 |
Rispondi al commento

O Grillo ma che lettera pubblichi, Cristian ha dei grandi problemi, non ha capito che il potere incoraggia questo tipo di violenza, usandola come valvola di sfogo. Si riescono a gestire meglio 4 coglioni di tifosi che 10.000 metalmeccanici incazzati che non riescono a sbarcare il lunario. Il caso di Gabriele è stato accuratamente montato da chi ci governa, che sia di destra o di centro i giornali (tutti di potere) hanno montato a perfezione il caso.

Volevo anche dire che le vere persone che lo prendono in quel posto sono le forze dell'ordine.

andrea.lex 20.11.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono talmente d'accordo con quanto inviato da Cristian T. il 16 c.m. che mentre leggevo mi sembrava di sentire la mia voce, in questi giorni sto dicendo queste cose in giro e a costo di sembrare pazza aggiungo anche che sento odore di colpo di stato, ma vi rendete conto di quanto ha fatto e detto lo pisconano domenica e del fatto che tutto ciò in Italia si può fare e tutti i tg ne parlano in prima battuta e sorridono come se niente fosse.
Mentre che a Genova sabato eravamo molti di più del previsto non parla praticamente nessuno, forse perchè eravamo pacifici e protestavamo con tranquillità, giovani e anziani, famiglie con bambini, Grillo ti prego parla della sfilata di sabato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Gabriella

gabriella . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.11.07 19:51| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO CONTRO LA VIOLENZA IN QUALUNQUE LUOGO E IN QUALUNQUE MODO, MA QUESTA VOLTA VOGLIO APPOGGIARE GLI ULTRAS PERCHE IO FACCIO IL PESCATORE è UN MESTIERE DURO ORARI DURI E CONDIZIONI METEREOLOGICHE DIFFICILI MA ULTIMANENTE LA SITUAZIONE è DIVENUTA DIFFICILE SEMPRE PIU REGOLE PIU SPESE E PIU CONTROLLI CHE VENGONO EFFETTUATI DA FINANZA CAPITANERIA DI PORTO POLIZIA CARABINIERI E CHI PIU NE HA PIU NE METTA.E' GIUSTO CHE CI SIA IL CONTROLLO MA QUANDO VIENE ESEGURITO UN ABUSO DI POTERE IN QUESTO NO!!! PERCHE LE FORZE DELL'ORDINE DEBBONO PROTEGGERCI E NON RUBARCI IL PANE SOLO PERCHE HANNO0 LA LEGGE DIETRO LE SPALLE.
ALLORA MI METTE NELLA SITUAZIONE DEGLI ULTRAS DOVE LA POLIZIA SI PROTEGGE MA E ANCHE LEI E SPINGE ALLE RIVOLTE.
PER QUESTO NON CI SONO NE VINCITORI NE VINTI MA SOLO UNA SOCIETA CHE NON NE PUO PIU DI VIVERE COSI!!!

stefano sacchetti Commentatore certificato 20.11.07 18:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Dove sono

Camera 49
Senato 26
Parlamento europeo 7


Categorie penali

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10
Assolti per legge 1
Prosciolti per immunità 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19


L¹hit parade dei partiti

Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda armata, corruzione giudiziaria, peculato, estorsione, rivelazione di segreti 2
Omicidio, associazione sovversiva, istigazione a delinquere, favoreggiamento mafioso, aggiotaggio, percosse, violenza a corpo politico, incendio aggravato, calunnia, falsa testimonianza, voto di scambio, appropriazione indebita, violazione della privacy, oltraggio, fabbricazione di esplosivi, violazione diritti d¹autore, frode in pubblico concorso, adulterazione di vini 1


Venticinque "diversamente onesti":
condanne e patteggiamenti definitivi

1. Berruti Massimo Maria (FI): favoreggiamento.
2. Biondi Alfredo (FI): evasione fiscale (reato poi depenalizzato).
3. Bonsignore Vito (Udc): corruzione.
4. Borghezio Mario (Lega Nord): incendio aggravato.
5. Bossi Umberto (Lega Nord): finanziamento illecito e istigazione a deli
.....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 20.11.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fiscali su quattro delle sue società. In primo grado è stato condannato a 2 anni e 9 mesi per tutte e quattro le tangenti contestate, senza attenuanti generiche. In appello, la Corte concede le attenuanti generiche: così scatta la prescrizione per
.........

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 20.11.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Cari Lettori,

che il partito di plastica, ovverosia
"Forza Italia", si sia sciolto è sicuramente
una buona notizia per le persone oneste, anche
per coloro che nell'illusione avevano votato
questo partito, ma è altresì preoccupante che
i politici continuino sulla strada della "finzi-
one e dell'imbroglio". Oggi possiamo dire che
l'Italia non è più in Italia (scusate il gioco
di parole). Agli italiani onesti vengono negati
i diritti fondamentali che dovrebbero esistere
in un paese civile e che ormai in questa nostra
terra dissanguata dal cinismo del clientelismo
non esistono più. L'Italia in quanto Repubblica
Democratica non esiste più già da anni: per tro-
vare l'Italia bisogna andare in un altro paese.
Il fatto è che sono talmente tanti quelli dis-
onesti e corrotti che l'onestà è diventata un
optional. Già ce la stanno facendo pagare per
la nostra ostinata e ostentata onestà. Qualcuno
ad es. si è già informato sulla mia persona per
trovare il modo migliore per rendermi innocuo.

Severino Verardi Commentatore certificato 20.11.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, mi chiamo Gabriele.
Volevo soffermarmi su un fatto che è stato completamente ignorato dalle televisoni nazionali.
Io sono Siciliano, sono nato A Palermo dove vivo tuttora.
Volevo sapere perchè nessuno parla del processo al nostro bellissimo presidente della Regione Totò Cuffaro detto il vasa,vasa.
Poche settimane fa il pubblico ministero ha chiesto otto anni di reclusione, accusandolo di concorso esterno in associazione mafiosa.
Mi chiedevo perchè anche tu non hai parlato di questo fatto.
Ti prego di parlare non solo di Mastella ma anche di Totò Cuffaro perchè noi giovani siciliani non ne possiamo più della borghesia mafiosa siciliana.
Infine ti volevo fare i complimenti ti seguo sempre, continua così che forse insieme a noi giovani riuscirai a cambiare qualcosa,
CIAO BEPPE!!!!!
DA Gabriele Guastella.

P.S: quanto torni qui a Palermo????

Gabriele Guastella 20.11.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Hai Ragione, possibile che si parla di tifosi e vandali dopo quello che è successo a Sandro ?
Speravo Grillo spendesse due parole di denuncia per l’informazione che ancora una volta non ha voluto esporsi, che davanti una notizia così forte la butta in confusione parlando di ultrà. Non c’è stato programma o giornale che nella settimana successiva l’omicidio ha sottolineato la gravità del fatto ad esclusione di anno zero che ha secondo me giustamente accostato la notizia ai fatti di Genova.
Ricordando il G8 di Genova non credo sia importante trovare chi ha sbagliato maggiormente in quei giorni se qualche manifestatnte o parte delle forze dell’ordine, sicuramente entrambi.
La cosa che dovrebbe essere evidenziata è l’abuso incontrollato della forza e l’impenitenza con cui hanno agito molti(troppi) tutori dell’ordine.
Questo modo di agire che troppo spesso accade, crea sicuramente una disaffezione e la sfiducia verso chi dovrebbe essere esempio per noi e i nostri figli.
E’ molto più grave quando a mentire, falsificare, rubare, uccidere è un pubblico ufficiale a farlo; dal delinquente te lo aspetti……..
Ovviamente si dovrebbero punire con più fermezza tutti i reati commessi da chiunque con una particolare fermezza per quelli commessi da chi dovrebbe fare esattamente il contrario.


Ferenc . Commentatore certificato 20.11.07 15:44| 
 |
Rispondi al commento

In uno stato veramente libero e democratico gli avvisi di garanzia a giornalisti e capi redattori si sarebbero sprecati...

NON è morto un tifoso laziale... è morto un ragazzo di 26 anni!!!

Esempio:
"Rissa in autogrill, interviene la polizia... morto un ragazzo di 26 anni, sotto prosse un poliziotto"

"Scontro tra tifosi in un autogrill, interviene la polizia che spara e uccide un tifoso laziale"

Sono due modi diversi di dare una stessa notizia, la differenza l'hanno fatta i disordini e gli incidenti che sono seguiti!!!!

Filippo L 20.11.07 15:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' proprio quello che pensano in tanti, è sempre più difficile. Il mondo dovrebbe cambiare in meglio non in peggio... è assurdo quello che sta accadendo.

Davide Z. 20.11.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento

sono completamente daccordo....sei un grande!!

fabio battistoni 20.11.07 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Quanto segue, l'ho gia scritto su diversi siti di alcuni giornali sportivi... ovviamente SEMPRE CENSURATO!!!

Bravi, bravi a tutti gli addetti ai lavori della informazione cartacea e/o Televisiva... per il lavoro di TERRORISMO mediatico atto solo ad aizzare quei teppisti che con il calcio NON centrano nulla!!!
Il campionato si doveva fermare???
Secondo questa gente il problema è stato questo!!! Ieri NON sarebbe successo nulla negli stadi se il camionato si fosse fermato???
Avete trasformato un tragico fatto di conaca, misto di sfortuna, negligenza e follia, in un problema di sport e ordine pubblico... tirando in ballo tifo organizzato, ultras, che nulla centravano con dei ragazzi che litigano in un autogrill...
SIETE la FECCIA d'ITALIA tanto quanto quei teppisti che NON aspettano scusa migliore per scatenare la violenza che hanno nel loro DNA!!!!
Adesso ci tocca sentire le caXXate dei vari processi, da Biscardi e Bruno Vespa.
Tirare in ballo il calcio in un episodio cosi' serve solo a quelle trasmissioni e a quei giornalisti che per 364 giorni all'anno fomentano un modo di vedere lo sport per poi 1 giorno all'anno biasimarlo e riempirsi la bocca di parole come sdegno, condanna e simili.... IPOCRITI!!!

Filippo L 20.11.07 14:16| 
 |
Rispondi al commento

pensate che Gabriele sia morto per colpa del calcio? o per colpa di quello sporco mondo? io no! Quello che ho visto è che un criminale armato di pistola ha sparato intenzionalmente un paio di colpi ottenendo come risultato quanto a noi noto. La cosa è diventata ancora più vomitevole quando chi dovrebbe rendere giustizia ha cercato di insabbiare il tutto con discorsi di convenienza. Ma che giustizia abbiamo in italia?
Spero solo che il malcapitato Gabriele abbia trovato la pace.

tanus tanu 20.11.07 13:52| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO BORSELLINO- VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA- STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PROCURA DI PALERMO, EX EMERITO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR SCALFARO, PRODI, MANCINO MASTELLA, MARINI, NAPOLITANO, VELTRONI, AMATO, D'ANTONI, COCILOVO; TANTO PER FARE ALCUNI NOMI FRA I TANTI E CIGL-CISL-UIL ECC... AVETE QUALCOSA DA DIRE?!!!
IO PURTROPPO SI!!!

Gioacchino Basile 20.11.07 13:40| 
 |
Rispondi al commento

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA


Gioacchino Basile 20.11.07 13:28| 
 |
Rispondi al commento

CUFFARO STORY: DA RIDERE :)))
http://it.youtube.com/watch?v=zCU2QLmzvUo

Giorgio Fossati 20.11.07 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ecco la bella Italia; un paese dove la morte di un ragazzo viene infangata da un branco di idioti senza cervello.

Ma come si fa a giustificare un comportamento del genere?? Colpo di stato?? Quel branco di stubidi non sa nemmeno cosa vuole dire "colpo di stato".

Mi sono rotto il cazzo di vivere in un paese dove i delinquenti e gli assassini sono tutelati; dove ogni domenica per un cazzo di gioco si paralizzano le città e si mobilitano migliaia di agenti delle forze dell'ordine.

Perchè siamo ridotti così? Ve lo siete mai chiesti? Forse chi deve fare i nostri interessi è troppo occupato a scaldare la sua cazzo di poltrona per accorgersi che noi gente comune non ne possiamo più di tutto questo.

E noi cittadini facciamo il loro gioco, il gioco dei politicanti, ci facciamo coinvolgere da quello che i media ci propinano tutti i santi giorni e non ci rendiamo conto che i veri problemi sono altri.

E quando l'opinione pubblica ha un moto d'orgoglio, si desta e li manda a fare in culo...ecco che improvvisamente il problema calcio invade giornali e telegiornali, la gente si distrae di nuovo....e loro possono tornare a rubare felici e contenti.

Ora ditemi voi se ci vuole un genio per trovare una soluzione alla violenza negli stadi, guardate al resto dell'Europa! Da noi non si vuole fare un emerito cazzo di niente, perchè è comodo che tutto resti così.

Purtroppo noi povera gente passiamo le nostre giornate cercando di portare a casa la pagnotta e non abbiamo il tempo per combattere, loro lo sanno. Possiamo incazzarci ma poi dobbiamo anche sopravvivere, loro lo sanno...E QUINDI SE NE SBATTONO IL CAZZO!!

Il problema non sono i teppisti che spaccano, rompono e insultano...il problema nasce dal fatto che tali teste di cazzo non vengono punite e sono sempre più convinto che un motivo per questa impunità ci deve pur essere.


Buona vita a tutti!!

Ciao :-)

Stefano Ricci 20.11.07 11:36| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti il problema + grande è che qui in italia ancora si pensa al nero o al rosso che ormai sono praticamente la stessa cosa.
io vorrei vedere una rivoluzione come quella fatta l'atra sera x la morte di quel ragazzo (cosa che mi dispaice molto) cosi dovremmo unirci e scendere in piazza x madare a fanculo tutti questi finti politicanti diciamo basta e incominciamo a ffare uan manifestazione al mese con ttuta la gente in piazza!!!!
io sono uno di quelli che avrebbe avuto piacere di scendere x la manifestazione dei precari e pioi vedo solo bandiere rosse NO, non sono d'accordo io non sono ne di destra ne di sinistra e invece in opazza c'erano tante bandiere rosse METTEVELE NEL CULO quelle bandiere anche xchè loro non di pagano il MUTUO e NON vi danno da MAGIARE.
bisogna scendere in pazza senza colori tutti uniti.
sperimao bene x un italia migliore!!!!!
ciao a tutti

Stefano Sangiorgi 20.11.07 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Lettera fantastica. Molto attinentente alla realtà.
Io sono uno di quelli che si è stufato di tutto il sistema Italia e mi rivedo nella situazione descritta.

Aiuto!!!!!

Alessandro Demontis 20.11.07 11:28| 
 |
Rispondi al commento

AL G8 DI GENOVA SI E' CERCATO DELIBERATAMENTE LO SCONTRO, ELIMINANDO LA ZONA GIALLA ED INVIANDO SOLO "CERTI" AGENTI. POI C'E' STATO IL MORTO, E QUESTO FATTO GRAVISSIMO NN E' ANCORA STATO METABOLIZZATO. SAPPIAMO CHI E' IL COLPEVOLE, MA BISOGNA CHE LA GENTE REAGISCA MEGLIO DI COME FA.

Francesco Manfredi 20.11.07 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Gli ultras violenti hanno rotto er cazzo.

Rocco Cannuzza 20.11.07 10:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' vero. La gente non ce la fa più. Ma poliziotti e carabinieri non sono i colpevoli. Se proprio si deve "assaltare" un simbolo del potere assaltiamo (pacificamente) Montecitorio, o Palazzo Chigi, o Arcore, o la casa di Prodi a Bologna. Ma niente giustifica la violenza, né quella del poliziotto che ha sparato (e il come e il perchè lo stabilirà la magistratura) nè quella di tanti, troppi, imbecilli che trovano ogni scusa per spaccare tutto.
In Italia ci sono tante leggi, forse troppe, e troppe non vengono rispettate dai nostri governanti e figuriamoci se dagli altri.
Tempo fa il governo rumeno ci prendeva un po' per il sedere quando, alla domanda del solito giornalista intelligentone, rispondeva "perchè vi lamentate se in Italia i nostri concittadini delinquono. In Romania per un furto si fanno 20 anni (e se li fanno tutti), in Italia li tirate fuori dopo 5 giorni....."
Andiamo avanti, le rivoluzioni violente servono solo per far arricchire chi ricostruisce dopo, cambiamo tutti mentalità e sproniamo i nostri "dipendenti" con la protesta civile, pacifica e costante.

raf dima 20.11.07 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Mario Flore, sono assolutamente daccordo con te nel senso che siamo immersi nel "prodotto solido post digestivo"... fino al collo e forse poco più su... il topic era rivolto a violenza negli stadi/polizia/morte di un tifoso e commenti vari a riguardo il "sistema barbaro" non c'entra. lo sbirro (passatemi il termine plz) ha sbagliato? ha fatto apposta? io posso dirvi solo una cosa...

distanza tra punto di fuoco e punto d'impatto circa 70 metri altezza guard rail autostradale 1.50m (o poco più) altezza del collo (punto d'impatto) di una persona seduta in macchina? facciamo 1.40m (SOTTO IL GUARD RAIL) pistola usata BERETTA di ordinanza (di quelle che se miri davanti a te è già tanto che becchi il bersaglio, se non mi credete andate in poligono a provare - io l'ho fatto)

A 70 METRI COL CA22O CHE SI CENTRA VOLONTARIAMENTE UN BERSAGLIO DI 10x15CM (CIRCA DIMENSIONE COLLO) CON UNA BERETTA DELLA POLIZIA...

saluti
Francesco

Francesco Caenazzo Commentatore certificato 20.11.07 10:54| 
 |
Rispondi al commento

E' troppo facile prendersela con le forze dell'ordine sono li perche' obbligate a far rispettare la legge. E' molto piu' difficile convincere tutti gli italiani, e sottolineo tutti, perche quelli che non arrivano a fine mese sono ancora la minoranza, che non bisogna piu' votare quella gente che da troppi anni occupa le poltrone che contano. E loro questo lo sanno perci0' stanno bene attenti a non far mancare la pagnotta agli italiani. Meditate gente meditate diceva un famoso personaggio tv. dedichiamo una domenica ogni tanto a questi pensieri invece di riversarsi sempre nel mega centro commerciale di turno perche' non si sa cosa fare. Anche questa e' una cosa pazzesca se non ci fosse il calcio o i centri commerciali gli italini si suiciderebbero per eccesso di noia. E' il colmo non sapere cosa fare la domenica, purtroppo questi siamo noi. Ciao alla prossima

gianni venir 20.11.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento

L'errore (ed è inappropriato definirlo così)del poliziotto è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.
Non ritengo che qs ceffi, delinquenti rappresentino gli italiani. Gli italiani non andrebbero a spaccare le vetrine, distruggere le strade, i cartelli, incendiare le macchine di poveri privati, che come tu dici (..e come me) hanno un mutuo da pagare.
Se dai fuoco alla mia macchina io ti secco in mezzo alla strada perchè io oggi quella macchina non me la posso più comprare!
Qulli vogliono lo "STIPENDIO" politico!
Ma dove viviamo!
Vadano alavoorare: branco di figli di papà o figli dei fiori un poco in ritardo!
Vuoi vivere in un cnetro sociale? Mantienitelo con le tue finanze: abbiamo la sanità che fà schifo, i vecchi pensionati che non arrivano alla fine del mese e dobbiamo darvi lo "sitpendio" poitico!
Ma via a lavorare in catena di montaggio che alla domenica allo stadio ci vai per rilassarti e non per fare il delinquente!
Quelli non sono stanchi dell'andamento del Paese: quelli non sanno nemmeno cosa sia il Paese.
rita

maria rita mattu 20.11.07 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Non sono assolutamente d'accordo con Cristian. Dice il vero quando afferma che la gente è esasperata perchè non arriva a fine mese con lo stipendio, che non riesce a pagare più le rate del mutuo, che non sa come assicurare il minimo necessario per una esistenza decorosa ai propri figli, ecc... ma allora in piazza, a sfogarsi, dovrebbero esserci quei padri di famiglia che , con tutti i problemi detti sopra , hanno pensato bene di farsi arrestare, di rischiare di essere gonfiati di botte, di infortunarsi in qualche modo più o meno grave da non poter lavorare per giorni.Queste persone, saranno pure inca22ati, ma hanno già troppi problemi per cercarne di altri.
Io credo invece che sia proprio l'opposto. Quei giovani (la quasi toitalità di loro) che hanno messo a ferro e fuoco una città (almeno una parte) come Roma sono solo dei vandali e basta. Avranno sicuramente un futuro molto incerto, precario, ma nel presente non hanno nessun problema con le bollette, non hanno figli da crescere, e via discorrendo.L'agente che ha sparato e colpito Gabriele va punito.sicuramente. Ma perchè Gabriele(R.I.P.) ed i suoi amici hanno aggredito un'altro gruppo di persone??
Sono anch'io super-inca22ato con le forze dell'ordine per il caso Federico Aldrovandi in primis, ma anche per Gabriele e per tutti gli abusi che commettono ma chi è colpevole deve pagare.Secondo giustizia, secondo la legge.

P.S. ma perchè le frange più estremiste sono sempre di destra? e perchè nessuno lo mette mai in risalto questo fatto?? Perchè Centro-Sociale è da chiudere e covo Ultras no?? perchè il trasandato no e il testa rasata tutto in tiro si??

genino colleluori 20.11.07 10:02| 
 |
Rispondi al commento

sarà ma non sono daccordo con "Cristian T. cittadino italiano"... siamo l'unico paese che se vai a vedere una partita di calcio vieni fuori e c'è rissa... con feriti morti e quant'altro... io non trovo una scusante nella vita "oppressiva" data dalle nostre istituzioni... sono oppressive non dico di no, ma non c'è da sfogarsi dopo la partita di calcio (di cui non sono ne tifoso ne simpatizzante anzi...)

episodi di violenza e sport non dovrebbero MAI andare assieme (vedi scozia italia di qualche giorno fa) e ripeto LA VITA NON PUO' FARTI ARRIVARE, PER QUANTO OPPRESSIVA SIA, A PESTAGGI IN AUTOGRILL E ASSALTI A CASERME DI POLIZIA... QUESTO è TERRORISMO.

saluti
Francesco

Francesco Caenazzo Commentatore certificato 20.11.07 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La parola LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e senza NODI è una NOBILE parola PERilBENEdiTUTTI coloro che credono nella Pace la Libertà e nel Lavoro sicuro, indeterminato e garante della pensione per tutti.

Giovani Talenti VOI siete la speranza per creare l'ARMONIA. Superate le differenze ideologiche e di RAZZA confrontatevi senza espressioni di differenza, parlate di Libertà Pace Lavoro. Datevi la mano e riportate la politica ai VALORI alle regole di un serio confronto, l'Italia è di questo che ha bisono. Uniti e coesi PREPARATEVI liberi dai NODI voi GIOVANI TALENTI siete la speranza. Non sprecate il tempo aspettando vane promesse. Impegnatevi a cambiare questo BARBARO SISTEMA e far tornare la politica una ragione ETICA e MORALE imparziale e disponibile senza dimenticare i VALORI che contano PERilBENEdiTUTTI, Pace, Libertà, Lavoro.GIOVANI voi siete una RISORSA che stà diventando vecchia senza lavorare. L' IMMIGRAZIONE è un problema minore se pensi alla EMIGRAZIONE dei nostri GIOVANI TALENTI non raccomandati costretti ad EMIGRARE per trovare lavoro per colpa della CASTA IndustrialPoliticoSindacale che CREA lavoro fisso e a tempo indeterminato solo ai propri figli.

Mario Flore 19.11.07 23:41| 
 |
Rispondi al commento

la prima e l'ultima, e quelle di mezzo?
va be', ho esagerato un po', e' perchè mi sono repressa molto nei giorni scorsi..............

laura giacobbe Commentatore certificato 19.11.07 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Io lo avevo PREVISTO 08 11 07 POST CANCELLATO = Mario FLore per sandro spinetti sono pienamente d'accordo con lei La spallata di Silvio(lui la chiama IMPLOSIONE) a Romano ci interessa tanto quanto. Io confermo e aggiungo il Sig. Silvio B. è l'ultimo dei politici che mi preoccupa perchè si sta DEPERENDO da solo. Questa è l'Italia che ci meritiamo io non sono d'accordo, abbiamo creduto alle promesse di un programma disateso quello del 16 10 2005 firmato e sottoscrito da tutta la sinistra al governo e favorevoli anche i Sindacalisti della CGIL NO alla Guerra, NO alla legge Biagi, SI lavoro ai GIOVANI. SIAMO ANCORA IN TEMPO !!!!!!!!!! io direi proprio di SI il momento è IDEALE PERilBENEdiTUTTI io sono PRONTO Una cosa bisogna fare FERMARE questo BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e Senza NODI. In Italia ci vuole PULIZIA MORALE, cambiare questo sistema Umiliante per chi lavora, Discredito per l'Impresa, Sfruttatori chi di questi metodi approva e abusa. Bisogna avere il coraggio di cambiare il BARBARO degenerato SISTEMA costruito e sostenuto dalla CASTA IndustrialPoliticoSindacale. Sig. Sandro Spinetti L'Agricoltura è e rimane la LINFA primaria per TUTTI se vogliamo continuare a mangiare, certo Mamma Regione deve smettere di finanziare e molte volte assistenziare ma elaborare un Piano e razzionalizzaione delle colture a secondo delle esigenze e richieste che servono al mercato informatizando e modernizando le aziende. Per quanto concerne
Lascia perdere la Legge 44 - io dico è una incapacità dei politici
Lascia perdere i Nuraki, io dico sono la nostra STORIA chi siamo?
Lascia perdere Gramsci, io dico IL più grande ILLUMINISTA della STORIA
Lascia perdere i Lavoratori, io dico assieme ai CONTADINI e PASTORI Sono l'unica e vera LINFA dell'economia mondiale
Lascia perdere le ideologie. io dico Sono la nostra cultura se PERilBENEdiTUTTI
Lascia perdere la concertazione, io dico è il più grande IMBROGLIO della storia cristiana.
Auguri sig.Spinetti

Mario Flore 19.11.07 22:50| 
 |
Rispondi al commento

ULTRAS SERVI DEI RICCHI CALCIATORI

Marco mare 19.11.07 22:47| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti,solo oggi ho letto qst post cn la lettera di cristian.e nn ho letto tutti i commenti.ammetto anke di nn essere ben informata..ma l'impressione ke ho io quando accadono fatti di violenza negli o fuori gli stadi è ke essi nn derivino da nessuna esasperazione delle persone ma da una sorta di...ignoranza di fondo di molti ultras...cm se loro nn si sapessero esprimere ke cn la violenza..un pò cm l'impressione ke ho ogni volta ke vedo le scene del G8 di genova cn quegli***** dei black block ke spaccano tutto e poi se ne vanno lasciando i pacifisti sotto le mazzate...secondo me purtroppo l'esplosione di violenza nn è dipesa più di tanto dal triste accaduto xkè gli amici di gabriele sandri nn hanno spaccato proprio nulla...poi nn so..o forse la cosa è dipesa dal fatto ke l'opposizione sta lì ogni giorno a gufare sul governo prodi e a surriscaldare gli animi..cm quando dicono AUMENTANO I PREZZI AUMENTANO I PREZZI..è logico ke poi aumentano il fatto ke l'aspettativa dell'aumento fa davvero aumentare i prezzi è un alegge di economia..vabbè ho mischiato un sacco di cose...ma è un miscuglio di ciò ke penso......................................................................................

laura arpaia 19.11.07 22:35| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO SIAMO UN POPOLO STANCO DALLA DISPERAZIONE, CHE CI AVVOLGE GIORNO DOPO GIORNO, DOVUTA AD EVENTI QUOTIDIANI DI QUALSIASI GENERE SEMPRE PIU' NEGATIVI DI CUI LA CLASSE POLITICA (DI SINISTRA, CENTRO E DESTRA SENZA DISTINZIONI)SI SERVE E CREA PER POTERCI PORTARE ANCORA SEMPRE PIU' NEL BARATRO FINO ALLA PIU' COMPLETA APATIA E POTERCI COMANDARE COMPLETAMENTE COME MARIONETTE....

MICHELA C 19.11.07 22:07| 
 |
Rispondi al commento

""... Che ci siano degli ingenui che credono in queste cose, passi: d'altronde, l'1 per cento della popolazione mondiale soffre di serie turbe mentali, e non ci si può comunque aspettare che tutti abbiano la cultura e la capacità di andare oltre le apparenze. Ma le credenze irrazionali non sono necessariamente prova di stupidita':
possono anche essere effetti postipnotici, indotti da un'Educazione ipnotica come quella delle scuolE pubbliche e, soprattutto, private
del nostro paese dei miracoli (O).
Non a caso Joseph de Maistre (chi sara'?),
teorico della restaurazione, diceva:
'Dateceli dai cinque ai dieci anni, e saranno nostri per tutta la vita'.
Forse aveva ragione, ma a volte vale la pena tentare una deipnotizzazione: per chi voglia provare il libro di Magnani può essere un ottimo inizio.
Leggete e imparatene tutti, e chi ha cervello per svegliarsi, si risvegli!""

grazie Professore.
laura giacobbe

laura giacobbe Commentatore certificato 19.11.07 22:04| 
 |
Rispondi al commento

"...considero l'impertinenza come un buon modo, e a volte l'unico possibile, di affrontare i problemi in maniera pertinente. Soprattutto in campi come la politica e la religione, in un periodo storico che potremmo descrivere come l'era delle 'tre B': che non stanno ad indicare, come nei tempi andati, il trio Bach, Beethoven e Brahms, bensì la triade Bush, Berlusconi e Benedetto XVI.
Io sento l'impertinenza nei confronti loro e dei loro seguaci come un imperativo morale e civile, in entrambi i sensi dell'Ugolini.
Anzitutto, come non appartenenza a una visione del mondo ispirata dalla certezza che, per dirla nella lingua del nuovo papa, Gott mit uns 'Dio è con noi': meno che mai quando questa certezza rigenera mostri che credevamo () ormai definitivamente scomparsi, dalle guerre imperialiste alle crociate integraliste. E poi, per proclamare ad alta voce che certi presidenti e papi sono nudi: una doverosa arroganza nei confronti di coloro che vorrebbero imporre all'universo mondo moderno il loro provincialissimo capitalismo e il loro antiquato cristianesimo."
'Il matematico impertinente'
Professor Piergiorgio Odifreddi.

laura giacobbe Commentatore certificato 19.11.07 20:44| 
 |
Rispondi al commento

l'altro giorno qui a Bologna un gruppetto di sei marocchini dopo aver spaccato diverse bottiglie per terra di fronte a un locale ha avuto la maleaugurata idea di rompere lo specchietto della macchina di un mio amico parcheggiata li davanti.Per poco stava per scoppiare una brutta rissa e i marocchini scappano prendendo a calci vetrine e cartelli.Ovviamente dopo 5 minuti arriva la polizia che manco si ferma a chiedere dove son scappati e manco si mette a cercarli.Se per caso vede un italiano con un bicchiere fuori dal locale si ferma e mette la multa al locale.Se il locale chiude a l'1.05 anziche all'1.00 gli mette la multa e lo fa chiudere.Se trova un italiano che fuma uno spinello lo segnala subito al prefetto.La polizia è lo specchio di questo paese : DEBOLE CON GLI ARROGANTI E FORTE CON I DEBOLI.Gli piace fare il lavoro facile e fermare la gente innocua, mentre permette scene di violenza e di devastazione. Negli alti paesi i cittadini sono contenti che ci sia la polizia fuori dai locali perche sa che è li solo per reprimere azioni violente,non le manifestazioni di libertà di un individuo. Con le dcine di leggi repressive fatte da sindaci e prefetti celebrolesi e psicolabili che sembra abbiano studiato nelle caserme di pinochet, ci troviamo a non voler la polizia, lasciando campo libero a ogni genere di teppisti e marmaglia.VOGLIAMO UNA POLIZIA CHE REPRIMA SOLO LE AZIONI VIOLENTE E DIFENDA IL CITTADINO , NON CHE LIMITI LE LIBERTA PERSONALI DI OGNI INDIVIDUO.

Francesco L. 19.11.07 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Monaco, 1-XI-2007
Caro Beppe GRILLO.
Nulla mi spinge à scrivere. Da oltre sessanta anni, vivo fuori d’Italia, senza patire lo strale dell’esilio. Vedendo a quali bassi livelli è precipitata la nazione, è lo sdegno a spingermi. Abituato a vivere nell’ordine, nel rispetto delle istituzioni locali, nel pieno godimento dei miei diritti umani, mi piange il cuore assistere allo spettacolo di gente a me affine, vivere in uno stato permanente di anestesia intellettuale e soprattutto morale. Sicché, quando un avvenimento scuote la gente dal loro tepore, irrompono reazioni scomposte e irrazionali. Provo disgusto vedendo il linciaggio su scala nazionale, di un agente di polizia presunto responsabile della morte di un tifoso della Lazio. Tutti contro di lui, condannato in pectore dalla sua gerarchia e persino dalla Chiesa, senza attendere gli abituali risultati, ma basandosi sulle prime dichiarazioni, molto parziali. Si cita la posizione delle mani tese ad altezza d’uomo Tanto per dire. La posizione delle braccia conta poco perché il fatto, la scena, pare si sia svolta in un movimento dinamico con molte particolarità in gestazione. La giusta altezza determinante la direzione del tiro può essere valutate solo dalla statura del tiratore e confermata dal raggio luminoso radar. Non conosco l’intenzione del tiratore. Sicuramente non ha preso la mira: sarebbe stato inutile. Sono un ex legionario e conosco l’efficienza delle armi da pugno. Con la pistola d’ordinanza degli agenti, alla distanza indicata, pare 70 metri, si sbaglia anche un elefante. Disgraziatamente c’è stata una vittima. La cosa resta chiara e netta; l’agente non ha voluto uccidere un tifoso della Lazio, vittima, caso mai, dell’ultimo anello di una catena de casualità molto remote. La sola evidenza pare essere che gli Italiani, in grande maggiorità, odiano tutte le forze dell’ordine, perché impongono loro quelle osservanze necessarie per un vivere accettabile in una società civile. Essere obbligati a comportar

Ameglio, Ernest 19.11.07 19:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possibile che si parla di tifosi e vandali dopo quello che è successo a Sandro ?
Speravo Grillo spendesse due parole di denuncia per l’informazione che ancora una volta non ha voluto esporsi, che davanti una notizia così forte la butta in confusione parlando di ultrà. Non c’è stato programma o giornale che nella settimana successiva l’omicidio ha sottolineato la gravità del fatto ad esclusione di anno zero che ha secondo me giustamente accostato la notizia ai fatti di Genova.
Ricordando il G8 di Genova non credo sia importante trovare chi ha sbagliato maggiormente in quei giorni se qualche manifestatnte o parte delle forze dell’ordine, sicuramente entrambi.
La cosa che dovrebbe essere evidenziata è l’abuso incontrollato della forza e l’impenitenza con cui hanno agito molti(troppi) tutori dell’ordine.
Questo modo di agire che troppo spesso accade, crea sicuramente una disaffezione e la sfiducia verso chi dovrebbe essere esempio per noi e i nostri figli.
E’ molto più grave quando a mentire, falsificare, rubare, uccidere è un pubblico ufficiale a farlo; dal delinquente te lo aspetti……..
Ovviamente si dovrebbero punire con più fermezza tutti i reati commessi da chiunque con una particolare fermezza per quelli commessi da chi dovrebbe fare esattamente il contrario.


Ferenc . Commentatore certificato 19.11.07 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se pensiamo che tutto quello che è successo è solo per via di una partita allora siamo fuori strada.
Non ci rendiamo conto che l'Italia viaggia a 2 velocità e che viviamo in un momento dove l'abito fà il monaco.
Quelli che sono al governo come pensate che possano risolvere i problemi dei cittadini se nemmeno sanno cosa costa un litro di benzina o quello che si paga di energia elettrica o del gas per riscaldamento visto che anche se hanno stipendi faraonici queste cose non le pagano ?
Vorrei vedere loro vivere con gli stipendi di miseria che pagano agli operai.
Oppure provare a fare impresa in questo sistema dove tutto è progettato per agevolare i potenti.
Quello che dice Cristian è vero mi ricordo che in un servizio del TG sull'ennesimo aumento dei carburanti,la giornalista chiese a uno che stava facendo benzina cosa ne pensava dell'aumento e il tipo senza problemi disse che per lui non cambiava molto infatti la sua auto era una bella Ferrari.
Io credo che coi tempi che corrono in molti dovranno crearsi dei problemi invece perchè se andiamo avanti di questo passo quando si andrà per strada bisognerà sempre guardarsi alle spalle.

Maurizio Guercio 19.11.07 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Un'unica parola d'ordine....RIVOLUZIONE!!!!

Claudio Friscia 19.11.07 18:48| 
 |
Rispondi al commento

E' opportuno guardare la realtà da un punto di vista più lontano, proviamo a fare l'esercizio: le curve sono sicuramente colpevoli e purtroppo non si tratta di pochi violenti come si vuol far credere, basta recarsi allo stadio la domenica. Del resto chi è sul campo, chi gioca a calcio non riesce da tempo a dare il buon esempio, ai valori sportivi sono sostituiti antivalori quali la slealtà, il dileggio dell'avversario, la mancanza di rispetto per le regole. Le società sono conniventi, perchè da sempre vivono sotto il ricatto delle frange più estreme e le tengono buone regalando blocchi di biglietti e chiudendo un occhio (o entrambi) ai controlli. Le amministrazioni sono colpevoli perchè non prendono una posizione netta: se un sindaco si professa tifoso non porta consenso, ma sa bene che condannare pubblicamente il comportamento del club cittadino non può che portare dissenso. La politica è colpevole poichè non da a Giustizia e forze di polizia i mezzi perchè le regole siano rispettate, dando il messaggio che ogni comportamento in cuva resta impunito.
Il sistema si è rotto, percepirlo solo parzialmente non può risolvere il problema alla radice.

Giacomo Pescia
http://giacomopescia.blogspot.com/

Giacomo Pescia 19.11.07 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Christian, gli italiani si muovono per il calcio, a Messina hanno bloccato i traghetti per un sacco di tempo, i tifosi del Genoa hanno messo a ferro e fuoco la città quando hanno saputo della retrocessione in C. E potrei farti molti altri esempi. Ma per il resto stiamo zitti, ci lamentiamo al bar, con gli amici, con i colleghi, ma poi la sera tutti a casa a fare i conti, muti, zitti, con la coda fra le gambe.
Certo, siamo plagiati da una NON-informazione, ma l'italiano si arrangia, fa da sé. Non crede più nelle lotte di classe, nell'unirsi per dimostrare il proprio disdegno. Lo fanno qualche centinaio, negli stadi (o meglio fuori, perchè dentro non ci riescono quasi più) e lo fanno male, spaccando l'auto di un povero disgraziato che non ne può niente e che ha già il mutuo e le bollette da pagare.
Ecco magari in questo dovremmo un po' imparare dai cugini francesi...

Ivano Croce Commentatore in marcia al V2day 19.11.07 18:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' vero che il poliziotto ha sbagliato a sparare in autostrada, ma questo non autorizza nessuno a fare ciò che è stato fatto a Bergamo e a Roma.
Sarà bene che ci mettiamo in testa che il tifoso è una persona rispettabile perchè vorrebbe andare allo stadio per trascorrere due ore in tranquilliyà, godersi lo spettacolo e rientrare a casa disteso e sereno.
Oggi ritengo che gli stadi siano in mano a un gruppo di criminali che nessuno ha il coraggio di condannare, nemmeno le società di calcio, le quali spesso sono ricattate o complici.
Ricordiamo che qualche anno fa da una tribuna volò un motorino, a Genova (e in altre città ) sono stati accoltellati tifosi di squadre avversarie, e non mi risulta l'abbia fatto la polizia.
Quando diversi anni fa venne messa a ferro e fuoco Verona dai tifosi(!!!!!) napoletani.
Quante volte i tifosi hanno demolito i vagoni ferroviari al rientro dalle varie trasferte.
Perchè non è stata fatta alcuna manifestazione a favore di chi ha subito tutti questi atti criminali?
Adesso che una persona ha sbagliato sembra che si debba fare la rivoluzione. Uno stato serio non avrebbe tollerato i fatti di Roma, ma li avrebbe debellati a qualunque prezzo.

Ettore Usala 19.11.07 17:42| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe non sono d'accordo quelli che ragionano cone Crhistian sentono i problemi ma non mi sembra capiscono quello che succede. In parte sarà giustificato dal fatto che non va allo stadio;ma quelli di cui si parla sono veri e propri delinquenti che sono serviti come manovalanza alle società di calcio ed ai fomentatori delle due estreme sempre convinti che con la forza si potrà finalmente fare il proprio comodo o,meglio, il comodo di chi li gestisce che è,sembra incredibile, infastidito dalle libertà che in questo paese ancora ci sono.
Io spero che presto ci sia una legge elettorale che permetta di scegliere i politici ed a quel punto lamentarsi di quelli che si scelgono è solo segno di immaturità; come lo è anche voler risolti tutti e subito i propri problemi.La via della democrazia è lunga e piena di ostacoli creati da tutti quelli che detengono pezzi di potere e situazioni di privilegio: impariamo ad individuarli ed a scegliere quelli che a noi poveri cristi più convengono . Il tutto stando però con i piedi per terra e senza sparare sui potenziali amici.

giuseppe brizzi Commentatore certificato 19.11.07 17:42| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
ristoranti,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi aerei e fs,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
alberghi,
raccomandati,
macchina e autista,
carburante,
cellulare,
teatri,
etc

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 19.11.07 17:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Condivido solo in minima parte quanto scritto da Cristian.In Italia è presente un malessere diffuso, che è il prodotto di mille problemi irrisolti che si trascinano stancamente da decenni.La partita della domenica è senz'altro una delle tanti "Armi di distrAzione di massa" usate per tenerci buoni, e forse proprio per questo in Italia fermare il campionato sembra un atto così grave.Ma regalare a quei delinquenti la qualifica di rappresentanti del disagio attuale della società italiana mi sembra esagerato, è pura follia.Quei quattro delinquenti sono putridi residui di estremismi di destra e di sinistra che sfruttano la confusione di una partita di calcio semplicemente per commettere violenza.Non hanno mai presentato alcuna proposta costruttiva.Non sono i neri degli anni '60 e '70 che ricorrevano alla violenza per rivendicare diritti e riconoscimento della loro dignità di uomini.Non sono gli immigrati di III generazione delle banlieus francesi che bruciano le macchine per portare attenzione sulla loro emarginazione.La differenza è abissale.I violenti di domenica sono dei facinorosi organizzati che hanno strumentalizzato la morte di un ragazzo per spaccare tutto.La loro unica ideologia, il loro unico collante è l'avversione alle forze dell'ordine.Nel caso particolare di Roma chiamarli "terroristi" non è eccessivo, ma è semplicemente conforme alla legge.è terrorista, in Italia e non solo,chi commette o minaccia di commettere atti violenti con con il fine politico di condizionare l'attività dello Stato e delle libere istituzioni.I violenti di Roma non hanno fatto un'invasione di campo, ma hanno assaltato le caserme della polizia, i centri simbolici dello Stato.Un messaggio cmq l'hanno mandato:abbiamo una classe dirigente ridicola che resta con le mani in mano mentre vengono assaltate caserme e una città viene consegnata ai violenti.In un Paese normale sarebbe stata ordinata una reazione immediata, seria, proporzionata delle forze dell'ordine.Già, in un Paese normale...

Andrea Campilungo 19.11.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento

più di 5 milioni di coglionitelecomandatidisinformati aderiscono al più pericoloso politico: massone, amnistiato, prescritto, assolto con formula dubitativa della storia italiana.

dal sito web: http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fiscali su quattro delle sue società. In primo grado è.......

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 19.11.07 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, o chi per te legge,
come si fa a permettere frasi di questo genere: "Chi viene a rompere le palle ai commercianti che lavorano". Intendo, magari ci fossero forze dell'ordine, finanza, vigili urbani che ONESTAMENTE controllano l'operato di tanti evasori fiscali, piccoli o grossi, e furbetti del quartierino. E facessero pagare il dovuto a chi disonestamente si arrichisce spesso ai danni di tutti i lavoratori dipendenti e poi fa la vittima, magari con frasi simili...
Inoltre non diamo il pretesto a dei "fuori di testa" o "bestie" come gli ultras (=chi va allo stadio con spranghe e che spalle al gioco dirige i cori, alle volte anche razzisti, non mi sento troppo bene a chiamarle persone) giustificandoli con frasi del tipo "...ecco cosa succede ai tifosi, arrivano al fine settimana stressati dal sistema e riversano sulle forze dell' ordine che rispecchiano le istituzioni malate".

C'e' tanta gente che evade in questo paese, c'e' tanta gente che anche solo per avere una visita medica anticipata di qualche giorno per se o un proprio familiare, chiama il primario amico-di-turno, c'e' tanta gente che per un certificato in municipio, un permesso di assentarsi dal posto di lavoro, deve umiliarsi a chiedere al "potente di turno" diritti che dovrebbero esser fatti rispettare e che in quanto tali non c'e' nemmeno bisogno di chiedere come se fosse una concessione di vitale importanza.

E' la mentalita' malata di questo paese, anche di molti cittadini, e di molti giovani (persone < 30 anni), dove al posto di chiedere il rispetto dei propri diritti preferisce il dover rendere grazie a qualcuno, alimentando quindi il clientarismo in ogni livello delle nostre attivita' quotidiane.

In questa italietta che si esalta per 11 personaggi in mutande che vincono una partita di un sistema sballato chiamato "gioco", si dimentica che ci sarebbe da rispettare anche dei doveri. Compreso quello della denuncia di chi viola le leggi ad ogni livello.
Ciao,

Misaele Marletti 19.11.07 16:25| 
 |
Rispondi al commento

ciò di cui non si parla è che l'allarme è sociale! Troppo comodo mettere in prima pagina gli ultras, quando invece è tutta una nazione che si è indignata ed è stanca del calciofarsa che ci propinano, delle leggi repressive e incostituzionali. La violenza non ha giustificazioni ma siete mai andati in uno stadio? Non serve essere violenti per subire di tutto e di più...
Su questo sito un articolo illumina perfettamente la situazione venutasi a creare:

http://noconventionalthought.splinder.com/post/14738713

Avanti Beppe 19.11.07 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro simpaticcissimo DJ Sandro ha pagato le conseguenze di un'azione delinquenziale come ben si merita.
Il prossimo sappia che ad una macchina in corsa è difficile mirare alle gomme

lallo forya 19.11.07 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Smettetela di fare i populisti della pace e prendere posizione a favore della polizia la questione non è quella.
Io concordo con la lettera mandata e concordo con Grillo capendo il messaggio che vuole mandare.
Premetto che non vado allo stadio e non mi frega niente, e condanno alcuni episodi da parte di ultras, ma il discorso è un altro.
La storia ci insegna che i cambiamenti si fanno in piazza come hanno fatto i nostri padri negli anni 60-70 con scioperi e manganellate e non è mancato versamento di sangue, quei diritti oggi li abbiamo persi nel piu totale silenzio e assenso, e a tutti quelli che scrivono ITALIA DI MERDA - VAFFANCULO ITALIA O MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO, gli dico di andare a CAGARE che sono solo dei topi che si nascondono dietro un PC.
La storia siamo noi, i partigiani hanno combattuto per liberare l'Italia dal regime, i francesi hanno fatto la rivoluzione per togliere quella casta che era la nobilta di allora, gli studenti negli anni di piombo sono morti per i diritti e cosi gli operai, vergognatevi voi che non conoscete e che rinnegate questo,
purtroppo è la verità quandi si dice che la polizia è in mano a gente politicizzata e con pochi scrupoli cosi come i carabinieri sono in mano a generali senza dignita e vertici della finanza che vanno in giro con gli amici di Mastella a chiedere bustarelle.
I vigili urbani sono ormai esattori erariali comunali atti solo a riempire le casse dei comuni per i loro premi produzione e a scassarci i coglioni invece di fare il loro lavoro.
Da quando è nato frequento questo blog ma oggi a chi insulta il nostro paese e vuole cambiare facendo blablabla dietro al pc dico che non otterra niente e che sono stufo, quindi penso che non lo frequenterò più, nel frattempo preparo qualche Spranga a casa nell'attesa che la gente decida di scendere in piazza e no con i fiori in mano, ma a riprenderci il nostro paese prima o poi succederà ed io sarò pronto.

Annibal .D 19.11.07 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lettera di Cristian non è altro che il legittimo diritto d'opinione. Ma il fatto resta. Non mi interessa sapere perchè o per come quei ragazzi (ragazzi implicherebbe che non fossero del tutto consapevoli di ciò che fanno, e allora forse dovremmo definirli adulti, perchè sapevano benissimo quello che facevano: ma quando mai un vero adulto si comporta così?)abbiano combinato un tale casino, oggettivo e anche mediatico. Solo una cosa mi ha raggelato: in meno di mezza giornata si è mossa una quantità immane di gente. Riflettiamo su un paio di punti:1) se si sono mossi allora non è vero che gli italiani non si impegnano in prima persona, piuttosto è che nessuno riesce a unificare le singole individualità in un progetto condivisibile. Ma se queste indecenze uniscono la gente, dove sono i nostri governanti per fare lo stesso e trasformare questa follia inutile in forza utile?? 2) Qualcuno si è reso conto che se tale forza distruttiva venisse raccolta in un'unica insegna saremmo di fronte ad una nuova marcia su Roma? Abbiamo bisogno di un nuovo Mussolini?
Mi pare strano che con tutta quella gente in piazza nessuno di noi possa dire di conoscere qualcuno di quelli. Ma se li conosciamo, possiamo anche provare a intervenire prima che si verifichino simili assurdità.
Non mi interessa di chi fosse il torto a monte. Non sta a noi farci giustizia da soli.

Erica L. Commentatore certificato 19.11.07 15:24| 
 |
Rispondi al commento

MA PERCHE' QUELLI CHE SFASCIANO TUTTO SONO TEPPISTI E I POLIZIOTTI CHE ENTRANO IN UNA SCUOLA A SFASCIARE TESTE NON SONO TEPPISTI?FORSE PERCHE L'ABITO FA IL MONACO?

luca ton 19.11.07 15:17| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO BORSELLINO- VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA- STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PROCURA DI PALERMO, EX EMERITO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR SCALFARO, PRODI, MANCINO MASTELLA, MARINI, NAPOLITANO, VELTRONI, AMATO, D'ANTONI, COCILOVO; TANTO PER FARE ALCUNI NOMI FRA I TANTI E CIGL-CISL-UIL ECC... AVETE QUALCOSA DA DIRE?!!!
IO PURTROPPO SI!!!

Gioacchino Basile 19.11.07 15:10| 
 |
Rispondi al commento

nella lettera di cristian si dice che è colpa dello stato che non riesce a fare arrivare il cittadino alla fine del mese, bene allora io dico se questi ultras invece di fare risse, invece di distruggere per una partita di pallone non si uniscono tutti e manifestano per avere una società migliore per riuscire ad avere uno stipendio che li faccia arrivare a fine mese e non per avere una domenica fatta di pallone( uno sport creato per non fare pensare) La violenza generata dal calcio è una violenza che non ha scuse

Gr1zly E. 19.11.07 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono completamente d'accordo con quello che dice Christian e sono sicuro che come noi anche migliaia di Italiani la pensano analogamente.
Beppe Famoli neri.

Nunzio Basile 19.11.07 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma vivo nella stessa Italia che vede Cristian o in un'altra?
Collegare le violenze di "Ultras" con il fatto che la gente e' con le spalle al muro ed ha sempre piu' problemi IO NON C STO !!!!

I personaggi che erano in piazza per vendicarsi fanno parte di uno stesso movimento , che sta perdendo peso sulle societa' sportive , perche' il business delle curve e' da decenni che esiste!
Guadagnare sui biglietti ,guadagnare sull'organizzazione delle trasferte, guadagnare dalla vendita di gadgets nella curva - senza fare uno scontrino- son queste le vere ragioni dei disordini!
Il povero Sandri un mero pretesto, poteva morire chiunque in quell'autogrill per il gesto sconsiderato di quel poliziotto!
Purtroppo i giornalisti ed i TG hanno fatto il resto , una notizia data in modo sbagliato senza approfondire, a mezzora dall'inizo d tutte le partite, e' stato un attimo per "loro" , non aspettavano altro per riguadagnarsi il loro posto nel tavolo del calcio!!
Perche' io non mi stupisco ,come i vecchi babbioni matusa della televisione che hanno parlato per giorni e giorni,se questi personaggi sono organizzati e anche bene, xche' saper usare le nuove tecnologie per comunicare rapidamente non e' roba da fantascienza.

Stefano C. Commentatore certificato 19.11.07 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se mezza italia a la pancia piena non si riesce a far niente

patty p 19.11.07 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma voi pensate davvero che il calcio andrebbe avanti così com'è se potesse contare solo sui soldi di questi 60/70.000 ultras sparsi per l'Italia?? Oppure, il calcio va avanti così com'è per via dei milioni di persone che si abbonano alle pay-tv, si abbonano allo stadio, comprano i giornali sportivi ecc.ecc.
E, ammettendo che il calcio sia uno specchio della società, la società potrebbe andare avanti così solo contando sugli imbrogli delle minoranze che la governano???E' ora che tutti noi della maggioranza silente ci guardiamo un po' allo specchio, valutando il ns effettivo grado di attenzione per il bene comune, avendo anche il coraggio di assumerci qualche responsabilità, a volte. Non si può sempre delegare per disporre agevolmente di un capro espiatorio, nel calcio come nella politica, chi delega alla fine si autoassolve...troppo comodo....prendiamoci la ns responsabilità, smettiamo TUTTI di finanziare il calcio, lasciamo che allo stadio ci vadano i 200 violenti per parte, Galliani, i soliti notabili e le telecamere di Sky, e vediamo se riescono a continuare così....organizziamoci, noi inerti benpensanti, e facciamo mancare la terra (il denaro) sotto i piedi di chi ci considera solo limoni da spremere, e finiamola di pensare che la colpa sia sempre di qualcun altro.

Daniele Orengo 19.11.07 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x i 'maestri'
Vi seguirò 'quanto' potrò (?)
'Bi(n/d)ella'..

laura giacobbe Commentatore certificato 19.11.07 14:11| 
 |
Rispondi al commento

I politici Italiani sono animali senza genitali sempre pronti a rubarci e riempirci di calunnie. Atti di vigliaccheria, sono il modo in cui gli animali senza genitali, esprimono la loro politica. Non conoscono la storia e stanno perdendo il controllo, non riescono a pianificare e senz'altro non riescono neppure a contare. Finanziaria, tesoretto, stretto di Messina e Tav, modi sempre illetici e propagandistici per rifilarci qualche conto da pagare e per riempire le tasche di quelli che affiliati lo sono veramente... gli animali senza genitali

Mario Carrara 19.11.07 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Davvero non pensavo potesse venire pubblicata,tra i bellissimi interventi che la seguono e precedono,una lettere piena di stereotipi e luoghi comuni come questa.
Ma gli ultras secondo voi è gente che non arriva a fine mese??? ma perfavore!!
E se anche fosse... sono giustificabili le loro azioni? Distruggono,picchiano,demoliscono,no,non sono in nessuno modo giustificabili!
E le forze dell'ordine è gente diversa da noi? no,fanno il loro dovere,che poi anche fra di loro c'è chi devìa e commette azioni punibili è un altro discorso.
Io spero che la maggior parte degli italiani non siano d'accordo con quanto affermato dalla lettera altrimenti davvero non abbiamo più speranze.

alessandra fantin 19.11.07 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma come Grillo la gente non ce la fa più?Questo signore vede nelle forze dell'ordine i rompiscatole di turno ogni volta?ma dove vivete? ma perchè i poliziotti e affini non fanno parte della gente? non guadagnano anche loro 1.300 euro al mese e sono i nuovi poveri d'Italia? non pagano anche loro mutui? non fanno la spesa? non hanno delle famiglie?o pensate anche voi come la maggior parte delle persone ormai che fanno parte del nemico da distruggere e basta? ma che ragionamento è? Quelli che hanno devastato le caserme sono teppisti di 4 soldi adesso li vogliamo giustificare, con il malessere delle famiglie italiane? La prossima volta di ai poliziotti di auto-devastarsi la caserma perchè anche loro non ce la fanno ad arrivare a fine mese.

Danilo Tronco 19.11.07 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ho capito una cosa, di questa lettera che grossolanamente metti in mostra, grillo.

se il popolo è saturo- giustamente, aggiungo- perché non ce la fa più, perhé è tartassato da tasse, lettere, ingunzioni, solleciti, perché basta che non paga in tempo la bolletta che gli viene tolta, ebbene: perché non va a protestare nei centri di potere- neanche fossero pochi- nei palazzi, e rimanere lì con una manifestazione di forte dissenso? colui che non riesce a pagare la bolletta, perché non va a prendersela con quelli che autorizzano la sospensione del servizio, e poi spendono per l'enel quanto non riuscirebbe da sola una intera metropoli, con i soldi nostri per giunta? andare a fare violenza contro le forze dell'ordine è soltanto un modo vigliacco e stupido. vigliacco, perché non è che loro vivono nel lusso, per usare un eufemismo. stupido perché così si fa il gioco dei delinquenti,quelli veri, gli unici in grado di plaudire questi comportamenti. se ti rubano a casa e rischi la tua incolumità, chi è che ti difende, coloro che assaltano le caserme? o i politici che se ne stannno nelle loro stanze di potere? ci sono poliziotti e carabinieri che con il freddo, il caldo, di giorno e di notte rischiano la vita per salvare quella degli altri. ed ogni giorno è così. ci sono moltissimi morti da parte loro per aver difeso i cittadini. se uno sbaglia che paghi (il caso del poliziotto), ma la gente che strumentalizza questo evento per dar addosso ai poliziotti non è quella che non arriva a fine mese, ma è quella (e molti ultras ne fanno parte) fatta di delinquenti per i quali il nemico numero uno è chi cerca di fermarli.
pensaci, grillo, invece di postare idiozie che non hanno capo né coda.

ezequiel santos 19.11.07 13:19| 
 |
Rispondi al commento

IL CALCIO NON CENTRA NIENTE.I MEDIA VOGLIONO
FARCI CREDERE CHE E' COLPA DEL CALCIO QUELLO CHE SUCCEDE.
IL CALCIO E' SOLO UN MEZZO CON CUI SI MANIFESTA LA RABBIA DEL POPOLO CHE NON CE LA FA PIU A CAMPARE.MA BASTA CON STE BALLE!!!
E COMUNQUE I POLIZIOTTI SON SEMBRE BRAVI A BASTONARE GLI INDIFESI ,MAGARI 4-5 CONTRO UNO,MENTRE QUANDO CI STANNO QUELLI "CATTIVI"COSA FANNO?SCAPPANO!!
TROPPO FACILE

luca tonellotto 19.11.07 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e aggiungo:

sulla via nuova estense tra Modena, montale e maranello, c'è un limiti di 50 km/h nonostante sia l'unica strada in tutta la provincia, con una carreggiata enorme, liscia, rettilinea, senza incroci, e con pista ciclabile.
a 50 fai ridere le tartarughe.

nelle strade appena adiacenti incece, tutte strettissime, dissestate, senza piste ciclabili, e con i canali per l'irrigazione scoperti ai lati, con case praticamente in strada, c'è il limite di 70, che a fatica non riesco ad arrivarci, neppure volendo.

Sarà che sull'estense, di forte passaggio, c'è un autovelox tutti i giorni solo per gonfiare le tasche del comune e di qualcunaltro che in diverso modo, sensa soldi, non riesce a trombare?

90 è gia tanto per il tipo di strada, ma portatelo almeno a 70, 50 è un sopruso.

Basta a rubarci in tasca a viso scoperto. Era meglio quando lo facevate in modo lurido e nascosto, visto che siete le istituzioni.

Lucio Ferrari 19.11.07 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma di quale rivoluzione si parla? a me sembra che ognuno voglia fare la rivoluzione per poter fare valere i diritti o gli interessi personali. Dovrebero esserci circa 100.000 rivoluzioni e altrettanti colpi di stato per ognuno degli interessi rappresentati. A me sembra che questi troiai di ultras indirizzino la loro rabbia(?)solo per ottenre i propri scopi. Perchè forse di come stanno gli altri non gliene frega veramente una pippa, secondo me infatti cercano solo di mantenere la situazione com'è in modo che nel mucchio e nel casino possano continuare le loro attività illegali. Ma come cazzo si fa a 50 anni ad andare in curva e in trasferta se non lo fai come lavoro!Perchè quelli sono pagati da qualcuno (politici e presidenti delle società) e poi chissà cos'altro faranno per campare, smazzano?
Non credo a chi li difende. Se gli interessa il bene di una comunità che si sbattano per quella e non per i loro interessi di bottega!!!

alex alberghini 19.11.07 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe che fai? Mi copi? :D
Leggi qua e guarda la data: http://maxive.blogspot.com/2007/11/prove-tecniche-di-golpe.html

Se uno pensa una cosa preoccupante, puo' essere semplicemente u pessimista. Se a pensare la stessa cosa sono due ...

Sei un grande Beppe!
Continua e non mollare!

Massimo Malara 19.11.07 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi dispiace fartelo notare ma molto tifosi e ultras appartengono a famiglie ke ce la fanno ad "arrivare a fine mese" come dici te... quindi scusare queste violenze nn mi sembra proprio il caso.
Hai ragione nel dire ke molti cittadini italiani a causa di qst governo strozzino faticano a pagare le varie bollette ecc.. però di certo sono poke quelle ke si riversano in strada a incendiare cassonetti, caserme di polizia ecc... Ragion per cui secondo me, caro Beppe, faresti bene a pensare a qll ke scrivi, soprattutto un personaggio pubblico come te dovrebbe fare + attenzione a soppesare le parole.
Ciao Stefania

Stefania Casali 19.11.07 11:56| 
 |
Rispondi al commento

ALCUNI NUMERI (per non dimenticare)
CONFRONTI…….per capire
ITALIA : Popolazione poco meno di 60 milioni Auto blù :Oltre 570.000 (RECORD MONDIALE ASSOLUTO)

STATI UNITI D’AMERICA:Popolazione oltre 300 milioni
Auto blù meno di 70.000

FRANCIA e GERMANIA dalle 50.000 alle 60.000

Siamo la Nazione meno popolata e abbiamo 10 volte le macchine blù !!

RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177
RUMENI ESPULSI PERO SOLO 177

ECCO IL PACCHETTO DI SIKUREZZA

un_berto mail 19.11.07 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono solo le prime avvisaglie di un disagio sociale che cresce. In Francia le Banlieues, in Italia gli stadi. Quando le persone divengono consapevoli che pur lavorando non riusciranno ad acquistare una casa e formare una famiglia, che lo stato dissangua il Popolo ammazzandolo di tasse e multe a causa della propria incapacità di governare e gestire, che la casta non abbandonerà mai i propri privilegi e i propri sprechi, che la nostra Repubblica è forte con i deboli e debole con i potenti e prepotenti ... queste persone si incacchieranno e la pentola scoppierà...

Mario Dipi 19.11.07 11:48| 
 |
Rispondi al commento

secondo me non è molto sensato ciò che dice cristian nel senso che non si può giustificare la violenza, sopratutto se legata allo sport, con il fatto che le condizioni di vita delle persone son sempre peggiori in quanto se cosi fosse tutti avrebbero una valida motivazione per uscire di casa e prendersela con il primo rappresentante delle istituzioni che incontra. Non è cosi che si risolve il problema. L'Italia ormai è messa maluccio e questo è un dato di fatto però la soluzione non si trova nel giustificare le cose sbagliate derivate dalla situazione sbagliata ma, differentemente, sfogare la rabbia e la delusione nei mezzi che abbiamo a disposizione per protestare e far cambiare le cose, partecipare alle manifestazioni, far valere quei diritti che abbiamo e che ci vengono negati approfittando del fatto che nemmeno sappiamo di averli!! molte persone si lamentano, magari vanno allo stadio con la spranga per sfogare la rabbia per la vita che fanno e magari quando ci sono scioperi o referendum o qualsiasi iniziativa che potrebbe avere un peso o valore non partecipano, non leggono non si informano sulle leggi che vengono fatte o non, insomma ci arrabbiamo a cose fatte ma quando le cose son da fare molto spesso ci fa comodo delegare. Secondo me ognuno deve in primis comportarsi da persona civile e non giustificare la propria leggerezza sugli errori degli altri. Fatto ciò io son il primo ad essere sdegnato su come si vive oggi in italia, sui politici che abbiamo insomma su tutto, dobbiamo dare una svolta altrimenti si arriva preso al patatrack!!

michele sgai 19.11.07 11:47| 
 |
Rispondi al commento

ALCUNI NUMERI (per non dimenticare)
CONFRONTI…….per capire
ITALIA : Popolazione poco meno di 60 milioni Auto blù :Oltre 570.000 (RECORD MONDIALE ASSOLUTO)

STATI UNITI D’AMERICA:Popolazione oltre 300 milioni
Auto blù meno di 70.000

FRANCIA e GERMANIA dalle 50.000 alle 60.000

Siamo la Nazione meno popolata e abbiamo 10 volte le macchine blù !!

SONO PORNOGRAFICI : Ci vogliono “fottere
UNA PROPOSTA:
Compilare una lista dei modelli di macchine blù e non comperare NULLA da quelle case automobilistice (italiane o straniere ,non fa differenza),lo scopo è che non vogliamo assomigliare a coloro che usano le macchine blù .
Inoltre un comportamento di questo tipo farebbe riflettere chi di competenza!
(clicca il nome)

Jessica Moh 19.11.07 11:46| 
 |
Rispondi al commento

La mia famiglia fa veramente fatica ad arrivare alla fine del mese ma non per questo vado per strada a devastare e menare.
Cristian vattene a fare in culo anche te.

Black Jack 19.11.07 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi non sanno neanche cosa vuol dire lavorare, figuratevi se si preoccupano di arrivare alla fine del mese.
Sono bubboni da estirpare definitivamente.

LO SCONTRO è la nostra droga. Tutti gli ultrà cercano lo scontro. È una cosa che hai dentro, che ti sale su mano a mano che si avvicina la partita. Quando devi farti rispettare in una città che non è la tua. Oppure quando arrivano gli avversari in trasferta, ché alle dieci sei già lì, sul piazzale dello stadio. È la difesa del tuo territorio. La voglia di picchiarsi col nemico. Fargli capire che qui comandi tu. Ma - dice "Bocia", il capo, uno dei sacerdoti del nuovo rito curvaiolo - lo scontro non nasce dalla delinquenza; nasce dalla passione, dal cuore. E deve essere leale, non un'infamata. Se non sei un ultrà questa cosa non la capirai mai. Anzi, ti fa schifo. Noi invece cerchiamo di tramandarla, assieme ai nostri valori, condivisibili o no. Questa è la vita che abbiamo scelto. Così vivremo finché esisteremo".
Per entrare al "Covo", come lo chiamano loro, i monoteisti del tifo, devi salire una scala di ferro arrampicata sulla parete laterale di una concessionaria di automobili. Superi una porta di vetro tappezzata di adesivi nerazzurri e ecco un muro umano, una massa compatta di ragazzi in jeans e giubbotto radunati come militari in uno stanzone arredato con murales e bandiere e sciarpe e grandi foto che raccontano la storia del tifo organizzato atalantino. Di colpo sei inghiottito da un silenzio irreale.

Black Jack 19.11.07 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se non ricordo male il primo sospettato negli scontri in cui fu ucciso Raciti era figlio di un amministratore delegato di una importante azienda del sud, quindi uno benestante. e anche se non è stato lui ad uccidere, in ogni caso cosa ci faceva in mezzo a quella guerriglia? uno benestante! credo che il problema sia un po' più complesso.

giuseppe de santis 19.11.07 11:30| 
 |
Rispondi al commento

E VAIIIIII.........
LO SCONTRO è la nostra droga. Tutti gli ultrà cercano lo scontro. È una cosa che hai dentro, che ti sale su mano a mano che si avvicina la partita. Quando devi farti rispettare in una città che non è la tua. Oppure quando arrivano gli avversari in trasferta, ché alle dieci sei già lì, sul piazzale dello stadio. È la difesa del tuo territorio. La voglia di picchiarsi col nemico. Fargli capire che qui comandi tu. Ma - dice "Bocia", il capo, uno dei sacerdoti del nuovo rito curvaiolo - lo scontro non nasce dalla delinquenza; nasce dalla passione, dal cuore. E deve essere leale, non un'infamata. Se non sei un ultrà questa cosa non la capirai mai. Anzi, ti fa schifo. Noi invece cerchiamo di tramandarla, assieme ai nostri valori, condivisibili o no. Questa è la vita che abbiamo scelto. Così vivremo finché esisteremo".
Per entrare al "Covo", come lo chiamano loro, i monoteisti del tifo, devi salire una scala di ferro arrampicata sulla parete laterale di una concessionaria di automobili. Superi una porta di vetro tappezzata di adesivi nerazzurri e ecco un muro umano, una massa compatta di ragazzi in jeans e giubbotto radunati come militari in uno stanzone arredato con murales e bandiere e sciarpe e grandi foto che raccontano la storia del tifo organizzato atalantino. Di colpo sei inghiottito da un silenzio irreale.
Continua........................

Black Jack 19.11.07 11:29| 
 |
Rispondi al commento

E' VERO SIAMO TUTTI STRESSATI SAL SISTEMA, STREMATI DA UNA POLITICA INUTILE E VESSATI IN CONTINUAZIONE, SONO D'ACCORDO CON LA LETTERA, MA NON SONO D'ACCORDO NEL GIUSTIFICARE QUEI TEPPISTI CHE ASSALTANO LE FORZE DELL'ORDINE CHE LA DOMENICA FANNO SOLO IL LORO LAVORO.ANCH'IO SONO INCAZZATA CON TUTTO E CON TUTTI CON IL MISERO STIPENDIO CHE MI RITROVO ED UN MUTUO DA PAGARE, SE NON CONSIDERIAMO POI CHE C'è UN FIGLIO IN ARRIVO NON SO' PROPRIO COME FARE, MA CERTO NON VADO A SPACCARE TESTE O DISTRUGGERE AUTO PER STRADA.

MANUELA MAGLIONE 19.11.07 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo ad Alessandra di Cataldo.
Alessandra anch'io credo fortemente che sia ormai necessario scendere in piazza.......però altrettanto fortemente credo che ancora i tempi non siano maturi.
Si tratta di un evento, forse storico, che potrebbe causare notevoli disagi, la situazione potrebbe degenerare e diventare nel contempo ingestibile.Sarebbe un grosso errore colpire persone che vorrebbero stare dalla nostra parte e che si ritrovano dall'altra soltanto per motivi di lavoro.
Per quanto il malcontento popolare sia già a livelli di guardia (a voler essere sinceri li abbiamo già superati.........la morte di persone innocenti ne è conferma),per un evento del genere c'è bisogno di tantissima civiltà e ahimè non credo che tutti abbiamo voglia di mostrarla.
Certo è che non possiamo andare avanti cosi.... limitandoci a parlare, parlare, parlare.
E' ora che qualcuno scenda in campo a raccogliere il consenso che tanti italiani sono pronti a manifestare.
E' ora che persone come Salvatore Borsellino, lo stesso Beppe Grillo, Luigi De Magistris si mettano alla guida di questa nave, a remare ci pensiamo NOI.E' nato il partito democratico, sta nascendo quello popolare avente come padre uno che col popolo centra poco............facciamo nascere il PO : Partito degli Onesti.Però FACCIOMOLO.
Ho citato alcune persone in queste mie righe, perchè insieme a noi poveracci della plebe vivono sulla propria quotidianità lo squallore di questa ATTUALE Italia, tanta altra gente onesta non è stata citata per motivi di spazio e tempo.
Un abbraccio a voi tutti.

Tommaso Micciulli 19.11.07 11:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti di quelli che hanno assaltato la caserma e il coni a Roma forse nn hanno mai avuto il problema del mutuo,sentono lo Stato come oppressore perché il "tutore dell'ordine" reprime la loro "mentalità ultrà", perché altri più grandi e più furbi di loro gli hanno inculcato l'odio per la divisa, per l' "infame" che a volte è troppo duro (con loro) ed altre volte è troppo buono (con gli altri, extracomunitari, ladri, imbroglioni, basta cha siano "altri" da sè).
Purtroppo la paura che ci instilla nelle menti questa società dell'informazione continua a fare il proprio effetto. Diventiamo sempre più carogne, chiudiamoci nelle ns. scatolette, nelle ns. case, nel ns. salotto, nel ns. divano, terrorizzati da tutto e da tutti, dalle emergenze presunte.
Su una cosa mi trovo d'accordo. Cosa succederà quando i risparmi messi da parte dalle famiglie negli anni passati finiranno, quando le pensioni dei propri genitori nn ci saranno più, e i tanti lavoratori precari si troveranno sempre di più senza la "rete di salvataggio" della propria famiglia??

Giuseppe Pacchiella Commentatore certificato 19.11.07 11:17| 
 |
Rispondi al commento

a genova il 17 novembre ...eravamo 100.000 inkazzati .... ma senza le FORZE DEL DISORDINE, non abbiamo spaccato nemmeno un bicchiere.
Dove sta la verità?
GIUSTIZIA PER CARLO GIULIANI E FEDERICO ALDROVANDI E TUTTI COLORO CHE SONO MORTI PER MANO DI SBIRRI.

romina inkazzata 19.11.07 11:13| 
 |
Rispondi al commento

REMEMBER . . .
RIMEMBRO . . .
ossia
FILASTROCCA STORICA
PER LETTORI ATTENTI


Oh! dolore assai tremendo egli provò
L'imperante imperialista che sul nulla
Si fermò e affermò il suo ... (il resto di-
Vampò) spicciolo mondo che si trulla

Mentre l'uomo in Argentina in Italia ecc. ...
Assai poco si trullò vedendo dall'oblò
Che Mister Cogliò ogni cosa ri-obliò
Come fece? Sapete ... il sole oscurò ...

E oscurando e rioscurando l'Italia s'arrestò
Si ritrovò aldilà come un granchio nel mare
E oscurando e rioscurando l'Italia s'arrestò
Arrestarono l'imperatore lì il sole poi tornò.


TESTO tratto
da "Mini Anthology"
di Severino Verardi
(GIRALDI editore -
giraldieditore@tin.it)

Severino Verardi Commentatore certificato 19.11.07 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Questa è bella, ora Grillo sostiene che NAS e finanaza che giustamente "rompono le palle" per scovare cibi marci ed evasori... sono la concausa degli assalti alle stazioni di polizia....davvero una prova di demenza illogica. Chiamarlo populismo è un offesa al popolo, questa è stupidità pura!!

mario inzaghi 19.11.07 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stradaccordo anch'io con la lettera.
Se ci fosse un modo per cambiare questo paese, mi muoverei anche io.
Tutto il resto sono chiacchere che non portano a nulla.

Grazie Beppe!

walter spirito 19.11.07 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ragazzo di 25 anni, studente fuori sede e lavoratore, per cercare di mantenermi fuori casa. Anche io stento ad arrivare a fine mese ma non mi sognerei mai di attaccare una caserma delle forze dell'ordine. Condivido tutte le battaglie di Beppe ma credo che non ci sia giustificazione alcuna per quello che è successo. Quei drogarti di calcio è giusto chiamarli "terroristi" e cercare di giustificare le loro azioni significa essere anche noi dei terroristi. Mi spiegate cosa c'entra andare a rubare i computer e distruggere macchine, motorini e vetrine? Questa gente va condannata sempre e comunque!

Gaetano Litterio 19.11.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale rivolta?! Sono solo una massa informe di idioti insoddisfatti delle loro scarpette Nike e maglie Frutta che vanno a sfogare gli ormoni allo stadio. La morte di quel ragazzo è stata una cosa terribile e il poliziotto ha sbagliato in modo incontestabile ma quello che hanno fatto quei tifosi, quei terroristi, è stata solo violenza gratuita. Dirò di più, hanno fatto di peggio, hanno anche infangato la memoria di un ragazzo morto per una stupida rissa e un uomo dal grilletto facile. Non metto in dubbio che l'Italia sia stanca ma non sono di certo 4 imbecilli con le sciarpe a poterla cambiare. Questi sono quelli che si sarebbero volentieri messi una camicia nera solo per avere un manganello in mano da far cantare, sanno fare solo questo. A loro interessa solo distruggere e sfogare le loro frustazioni da uomini da poco, da persone che non hanno niente di meglio da fare, che nn hanno VOGLIA di costruire. Ampliate la vostra mente gente, ragionate con la vostra testa, la nostra Nazione la possiamo cambiare. La rivolta ci può e ci deve essere ma deve essere intellettuale, dobbiamo pulire e iniziare ttt da capo.

Domenico Pepe 19.11.07 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, grazie a te posso,da tifoso,dire quello che credo di aver capito sugli ultras.Inanzitutto bisogna sapere che qui si parla di "mentalità" ultras,non più degli ultrà anni 80.Ci sono stato quasi dentro anch'io nello stile ultras.Senza farsi condizionare da giudizi morali sulle conseguenze e gli atti che compiono c'è la necessità che tutti capisacano che loro si sentono gli ultimi ribelli;la cosa bruta è che forse lo sono.Sono ingestibili,a nulla valgono leggi o reprimende varie,mi spiego:un ultras quando legge una notizia parte con il presupposto che la verità sia il contrario di quanto scritto(forse non hanno sempre torto,o no?)e per questo odiano i giornalisti;si dice che il calcio sia stato drogato dai troppi soldi e loro sono un bel decennio che contestano la TV dominante nel calcio (questo calcio ci fa SKYfo è comparso ovunque)ma tutti se ne fregano e giù partite infrasettimanali,posticipi,ecc...Loro sono per le "vecchie abitudini" ma chissene...La società poi:vengono trattati da delinquenti(e forse in certi casi è giusto)ma faccio una domanda:io sono di Roma,i nomadi sono un problema di delinquenza ormai palese eppure non si è mai visto entrare una squadra di celere dentro un campo nomadi con scudi e manganelli battuti sopra per mettere paura e alla prima risposta,anche verbale,reagire con carica.Si può obiettare che non tutti i nomadi sono delinquenti.Giusto.Nemmeno i tifosi."Loro" non sono solo emarginati che si sfogano,sono persone spesso preparate,culturalmente,sono organizzate,hanno gruppi che fanno anche opere sociali;ma stampa,politici e benpensanti vari subito a dire che sono disperati;fa comodo dipingerli così.Non essendo omologati,non essendo conformi alla morale comune sono ingestibili e questo è il problema più grosso per questo stato che abbiamo.Se ci si potesse ribellare più spesso per le cose vere,forse non ci sarebbero ultras avvelenati,consapevoli che esistono cose più serie non sentendosi più,sbagliando,gli ultimi ribelli... Marco

marco del campanile 19.11.07 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Che non ci si possa fidare delle istituzioni è un fatto drammatico...
Ad un pensionato arriva la comunicazione dall'Ufficio delle imposte che deve pagare 3000 euro di TFR perché gli era stata calcolata erroneamente dal 1995 l'aliquota irpef.
Dopo 12 anni!!!! Uno che prende 1100 euro di pensione ne deve dare 3000 tutte insieme!!!
Ma non è tutto. Dato che il pensionato non è rimbambito del tutto si rivolge all'ex datore di lavoro che gli risponde di non preoccuparsi perché si sono sbagliati perché tutto è meccanizzato e che lui non è l'unico.

Ma è mai possibile questo? E se non si fosse informato e avesse dato per buona la richiesta e si fosse fidato?

E quanta gente viene fregata e truffata dalle istituzioni?

simonetta caprioli Commentatore in marcia al V2day 19.11.07 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Pensate a quello che vio pare ma questi sono i risultati dopo 5 anni di malgoverno e populismo berlusconiano...ma ovviamente poi la colpa se le prendono sempre qulli che vengono dopo! Infatti gli effetti di un'azione di governo non si vedono sull'immediato ma hanno risvloti più a lungo termine. Ed ora ne stiamo pagando le dure conseguenze...

thom 76 19.11.07 10:26| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra di essere di fronte ad uno scenario di guerra, dove la gente scappa di fronte ad un esercito sterminatore, o la scena di una sommossa popolare dove la gente si immola per difendere la propria libertà, i propri diritti............ma è solo la scena di un momento di follia pura, quella degli ultras che mettono a ferro e fuoco le città in nome della loro malata fede calcistica, la scena di un Paese allo sbaraglio, di un Paese capovolto dove i veri valori non sono più rilevanti o, addirittura, nemmeno più percepiti. Il diritto al lavoro, il diritto ad una remunerazione dignitosa che ci permetta di allevare i figli, il dovere di difenderci dagli abusi di potere dei nostri governanti che governano solo se stessi, il dovere di rendere all'impotenza gli inetti e di mandare a marcire in galera chi ci affama e ci dissangua non sono abbastanza forti , come motivazione, da indurci a marciare compatti contro i signori del feudo........ma se una squadra di calcio viene retrocessa o assegnato erroneamente un rigore, lo sdegno monta, le mani si armano, il popolo si compatta e reclama giustizia e sangue. Ci meritiamo, allora, quello che abbiamo: i governanti ladri che sanno di poter rubare ad un popolo di dementi, i governanti mafiosi che sanno di poter ammazzare un popolo di agnelli, i datori di lavoro disonesti che sanno di poter sfruttare un popolo di pusillanimi e di ignoranti, una Costituzione ignorata e inapplicata e, dulcis in fundo, i calciatori miliardari che, sul bordo delle loro piscine, se la ridono e se ne fottono di un popolo di povere "gonadi" !

Alessandro Marino

Alessandro Marino 19.11.07 10:25| 
 |
Rispondi al commento

DALLE MIE PARTI SE NON TI PIEGHI TI SPEZZANO !!!
MONTEPULCIANO COMUNE DELLA PROVINCIA DI SIENA.
DA SEMPRE GOVERNATO DALLA SINISTRA !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 19.11.07 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra si faccia un pò di confusione
1. La legge va rispettata chi delinque va punito (tutti i cittadini compresi i poliziotti)
2. Certezza della pena, certezza della pena, certezza della pena
2. Problema stadi è molto semplice (forse per questo non si applica)legge inglese nel giro di un mese il problema si risolve

Tutto il resto è molto più complesso, il nostro sistema politico-economico è stato fatto dagli abitanti di questa nazione non scordiamolo, i nostri politici Mastella compreso, sono stati votati dagli italiani, xchè qui da noi la politica è FAVORE a nord come al sud ti voto xchè tu faccia delle leggi, tante leggi tutte aggirabili e dunque tutto diventa possibile senza regole.
La nostra classe dirigente è la rappresentazione di tutti noi il resto sono chiacchiere. Ieri sera ho visto la trasmissione report su rai 3, veniva fatto un raffronto di come sono state gestite le aree dismesse delle fiere di Milano e di Monaco di Baviera, i principi ispiratori dei progetti sono completamente diversi distanti anni luce, mi sembra che i tedeschi( i francesi, gli inglesi, gli olandesi ecc.) amino la loro terra e dunque facciano in modo che a fronte di un progetto così importante sia la città nella sua totalità a goderne e non il faccendiere di turno.
Si penso che il nocciolo della questione sia proprio questo non amiamo la nostra nazione forse xchè tutto sommato ci è stata imposta 150 anni fa, l'italiano guarda sempre il proprio orticello e mai si preoccupa di cosa succede fuori dal proprio steccato e badate bene non è una questione di censo anche l'ultimo dei manovali non è interessato alla propria nazione voglio dire non si impegnerebbe mai per farla migliore, ma pensa esclusivamente al proprio tornaconto.
Ho fatto un esempio ma potrei farne molti molti altri che sono davanti a noi tutti i giorni mi vengono in mente gli impiegati dello stato sempre intenti a parlare di pensione, di sindacati, di mutua, il lavoro è un optional......

Claudio G. Commentatore certificato 19.11.07 10:16| 
 |
Rispondi al commento

ALCUNI NUMERI (per non dimenticare)
CONFRONTI…….per capire
ITALIA : Popolazione poco meno di 60 milioni Auto blù :Oltre 570.000 (RECORD MONDIALE ASSOLUTO)

STATI UNITI D’AMERICA:Popolazione oltre 300 milioni
Auto blù meno di 70.000

FRANCIA e GERMANIA dalle 50.000 alle 60.000

Siamo la Nazione meno popolata e abbiamo 10 volte le macchine blù !!

SONO PORNOGRAFICI : Ci vogliono “fottere
(clicca il nome)

Jessica Moh 19.11.07 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Ehm.... commercianti che lavorano? calma... se c'è un problema in Italia è quello dei commercianti che notoriamente evadono. Conosco il problema personalmente... e fanno bene i NAS a controllare e a chiudere i locali e i ristoranti che non rispettano le norme igieniche!

Ciao

Marco Ermini Commentatore certificato 19.11.07 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamo che nella guerra della ex Jugoslavia, il capo più feroce delle milizie di Milosevic era il capo degli ultras della Stella Rossa di Belgrado.

"Qualcuno" potrebbe strumentalizzare i vari gruppi di ultras, anche a loro insaputa.

E i giornalisti stiano attenti a come e quando danno certe notizie perché hanno la loro responsabilità sui fatti gravi successi a Roma.

Dipo la Guardia Forerstale ci proveranno con gli ultras?

Gerardo A. Commentatore certificato 19.11.07 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. A mio avviso il problema fondamentale che si fa finta di ignorare è il modello comportamentale educativo. Sia che si tratti di furti, rapine, omicidi senza senso, bullismo, violenza negli stadi, in famiglia, violenza sessuale, la responsabilità sociale ricade nell'ambiguità del modello educativo. C'è il problema dell'inquinamento, del traffico congestionato, se ne discute ma alla fine in TV, al cinema, alla radio, 8 pubblicità su 10 sono di macchine. In certi giornali supposti di vicinanza, o dichiaratamente, vicini alla sinistra, prima trovi il servizio sulla gente che non ce la fa ad arrivare alla fine del mese e dopo certe campagne di abbigliamento con capi da 500 € in su. Guardi certi programmi in TV, sia mediaset che Rai, e ti viene da vomitare. La gestione del territorio è in mano ad immobiliari che fanno i miliardi e producono problemi urbanistici, ma nessuno fa niente. Fumare una canna è reato ma le sigarette (monopoli di stato) quanto costano allo stato come pazienti ospedalieri? O si sta da una parte o dall'altra.
Poi quando emergono le contraddizioni di questo sistema ambiguo malato che magari sfociano in qualche episodio violento tutti a dire: ma come mai? ma perchè? Le nuove generazioni, i bambini, per diventare cittadini democratici hanno bisogno di chiarezza e non di circoli educativi viziosi. Ciao.

Nadir Mognato 19.11.07 10:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

I politici sono lo specchio degli italiani....nè più nè meno...
Non lamentiamoci perchè tutti, se l'occasione si fa ghiotta, fottiamo gli altri.E' una cosa terribile e tristissima da dover dire ma è così, e tutti, persino quelli che in questo momento fanno i saccenti e scrivono su questo Blog, hanno talvolta utilizzato delle"scorciatoie" legali, i cosiddetti GAP del sistema.
Signori...Basta prediche...Io vorrei certezze e proposte come quella di Beppe.
Siamo tutti a criticare quello o questo...ma alla fine chi critica spesso è il primo che ce la mette nel...Architetti,Ingegneri, Medici, Imprenditori...TUTTI EVASORI FISCALI AL 100%...e non ne vogliate se non menziono tutti gli altri.
MA CAZZO LO VOLETE CAPIRE CHE SE LE TASSE NON SI PAGANO LO STATO NON CAMPA!!?!?? Fate tutti i saputelli ma poi avete/abbiamo parenti che sono dipendenti comunali e fanno la bella vita con + di 2 mesi per "malattia" o 2 anni di "maternità"; amici degli amici che fanno entrare a lavorare amici dei parenti degli amici;conoscenti con 3 case che sono andati in pensione a 45 ANNI!...Io non ce la faccio +.
Io sono un onesto doc...e mio padre (con ulcera e diabete causate DALLO STRESS) come me...ed ecco il segreto..ecco perchè sono così..la mia famiglia per me è stata la salvezza.
Invece di portare i bambini allo stadio a vedere dementi che prendono milioni di euro per GIOKARE A PALLONE!, oppure invece di lasciare su UOMINI E DONNE e guardare trasmissioni idiote! sforzatevi CRISTO a PARLARE!DISCUTETE IN FAMIGLIA DI PROBLEMI E SCIOCCHEZZE MA SPEGNETE QUELLA FOTTUTA TV!CI STANNO FOTTENDO IL CERVELLO MALEDIZIONE!!!ABBIAMO L'ANIMA VENDUTA AL MARKETING DELLE MULTINAZIONALI!
Signori...non è propaganda di un pazzo....e per dimostrarvelo basta che facciate mente locale...e controllate nei vostri ricordi se esistono momenti in cui avete seriamente fatto dei discorsi costruttivi in casa.
Altro che politici...cominciamo dal basso...dalla famiglia...e speriamo che cambi...anche se la vedo dura.

Mario Sciuto 19.11.07 09:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cristian T. sono anch'io !!

Loris C. Commentatore certificato 19.11.07 09:42| 
 |
Rispondi al commento

EH....mah....
guarda, francamente anche coloro che lavorano nelle forze dell'ordine hanno stipendi DA FAME, fanno fatica ad arrivare alla fine del mese etc... solo che tra l'altro RISCHIANO, avendo a che fare con situazioni spesso pericolose.
Non criminalizzo quei tifosi violenti (anche se a me il calcio fa SCHIFO), perchè ritengo che l'uomo ha in sè una componente di violenza che inevitabilmente viene sfogata per motivi anche banali, soprattutto in condizioni di forte stress, come quelle che stiamo sopportando ormai da troppo.
Risulta sicuramente ignobile come i vertici del pensiero italiano predichino pacifismo a tutti i costi e poi incoraggino atteggiamenti competitivi insani e possibilmente violenti sfogabili negli stadi... si, ci siamo ridotti come gli antichi romani ai tempi della corruzione dell'impero, quando le pulsioni violente provenienti "dal basso" avevano l'occasione di essere sfogate in luoghi "autorizzati" quali le arene e gli anfiteatri. Lì la violenza veniva tollerata, ora viene "un pò" tollerata negli stadi... quella fisica ancora NON DEL TUTTO, grazie al cielo, ma quella verbale viene quasi incoraggiata e, alcune volte (spesso), la violenza verbale trova sfogo solitamente FUORI DALLO STADIO in risse come quella davanti all'autogrill. Ovviamente dopo tutti sono pronti a gridare allo scandalo...
Tuttavia come si può puntare il dito nei cofronti di chi infondo ESEGUE degli ordini ricevuti dall'alto? In situazioni, non sempre, ma spesso pericolose? Per uno stipendio miserrimo, pari a quello della stragrande maggioranza degli italiani frustrati e potenzialmente sull'orlo di una crisi di nervi violenta? eh... capita che anche loro a volte perdano il controllo e sbaglino.
Non doveva sparare, come quegli 8 ultras non dovevano sfogarsi su 3 tifosi della squadra avversaria. Purtroppo quel ragazzo è morto e ovviamente dispiace.
Ma come si fa ancora una volta a dare la colpa ALLE MARIONETTE, agli attori di questa squallida scena italiana?
Beppe hai toppato:(

Claudia Torre 19.11.07 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Cristian, dopo aver letto la tua lettera io mi chiedo e ti chiedo, ma tu negli ultimi vent'anni dove sei stato? Giustifichi le persone che assaltano la polizia con la scusa che sono esasperate, ma queste persone che tu giustifichi per chi hanno votato e soprattutto quanto gliene è fregato degli altri finora. Noi abbiamo quello che ci meritiamo perchè finchè i problemi toccavano gli altri noi restavamo estranei, adesso che possiamo perdere il privilegio di avere il televisore 42 pollici il telefonino all'ultima moda la macchina superaccessoriata e quantaltro, ci poniamo il problema, e siamo stressati. IL LAVORO IN iTALIA c'è sempre stato se no, non sarebbero entrati 3.500.000 di stranieri, il problema vero è che noi ci sentivamo troppo signori per farne alcuni a nostro dire degradanti. E allora che cosa centrano le esasperazioni della gente. Diciamo la verità siamo diventati un popolo di mollaccioni ( parlo generalizzando, non ovviamente di quei pochi che credono ancora nei veri valori e che hanno veramente voglia di lavorare), e questo meritiamo.Chi attacca la polizia per motivi loschi è un terrorista e non fa il bene del popolo. Vuoi sapere perchè non attaccano i politici che sono i veri responsabili della nostra attuale situazione disastrosa? Perchè sanno che colpendo i politici farebbero una brutta fine.
Caro Cristian tu quardi la pagliuzza ma non vedi la trave.

sergio s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.07 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti ringrazio, ti seguo e sono con te! Oggi però contesto una frase nel post dove dici "Se è sufficiente l’assassinio di un ragazzo per attaccare i simboli dello Stato, cosa succederà in futuro di fronte a fatti più gravi?"
Ti chiedo, cosa c'è di più grave della morte gratuita di un ragazzo o comunque di un essere umano in genere? Di più grave c'è solo il dolore che resta alla famiglia e, ti parlo come madre, credo non ci sia niente di più grave della perdita di un figlio, soprattutto quando non ne trovi la ragione!
Con stima

IACINTA ZAMBELLI Commentatore certificato 19.11.07 09:29| 
 |
Rispondi al commento

non la lettera di Cristiano ma questo articolo su Repubblica.it, dovete leggere...

http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/sport/calcio/tifo-violento/berizzi-tifosi/berizzi-tifosi.html

francesco muscogiuri Commentatore in marcia al V2day 19.11.07 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Cristiano,
raccolgo volentieri il tuo msg, dici cose vere e facilmente condivisibili, anche se non credo che l'agente di ps volesse effettivamente colpire Sandro. Cio comunque non lo scusa e per cortesia non beatifichiamo chi va in giro a far casino e a massacrare altre persone solamente per divertirsi.
Sì è vero che l'italiano vero non ce la fa più ad arrivare a fine mese ma è anche vero che quell'italiano alla prossime elezioni voterà sempre quei candidati e che molti di questi lo faranno nell'illusione di un posto di lavoro o di altri benefici. Il problema è allora l'assetto istituzionale di questo nostro sistema democratico che viene controllato dai nostri dipendenti onorevoli e senatori che ormai sono collusi con quei pochi grandi capitani (o caporali) d'industria che sono riusciti ad ottenere una cornice di garanzia politica sui loro investimenti ormai contraddistinti da assetti organizzativi rigidi e forti investimenti specifici, che caratterizzano la loro non competitività a livello internazionale dove, invece, la flessibilità e le organizzazioni corte risultano vincenti.
E' vero, ci prendono in giro dicendo che il prezzo del petrolio è cresciuto (anche se il $ si è svalutato del 40% rispetto all'€), che non riusciamo per questo ad esportare (ma noi siamo essenzialmente un paese che importa e una valuta forte ci agevola). Allora dov'è la verità,non sui giornali ma nei fatti che vediamo attorno a noi ogni giorno. Non diamo la colpa alla forze di polizia che per 1.200 € al mese cercano di dare una parvenza di civiltà a tutto ciò che succede mentre i loro dirigenti familiarizzano con politici ed industriali sempre protetti da quella cornice istituzionale. Pensate se questi poveracci, che non arrivano anche loro a fine mese, decidessero un giorno di applicare tutte quelle leggi, leggine e codicilli per sottrarsi -per un giorno - al loro dovere. Saremmo preda del + forte e si ripristinerebbe un nuovo equilibrio, quella della jungla. E forse sarebbe ok.

Girolamo P. Commentatore certificato 19.11.07 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma non sono proprio daccordo su quasi la totalita' di quello che dice Cristian.
Questo e' "qualunquismo"! Non quello di Grillo.
Questo ragazzo, amareggiato, ha spalato merda un po' su tutti e sopratutto sugli organi di polizia.
Ora: sono certo che non diventano tutti brave le persone come noi quando indossano la divisa d'ordinanza.
Ci sono anche li' dei deficienti. Certo. Ma dare la colpa a tutti indistintamente è TROPPO FACILE!
Io sono un tifoso...del calcio. Amo questo sport e non sono cosi' STUPIDO come quegli STUPIDI che
associano la loro fede ad una squadra. E, sinceramente, quando vedo quei colossali pezzi di m...a allo
stadio che lanciano tombini, sassi e razzi, mi viene voglia di prenderli a calci in culo.
Ora non vorrei essere frainteso: sono dispiaciuto della morte di quelo ragazzo; sono allibito di fronte al comportamento assassino di quel poliziotto. Ma, vi prego, per quale c...o di motivo nessuno mi spiega cosa ci faceva quel sant'uomo assassinato con quegli altri deficienti che volevano pestare altri tifosi?
Insomma, questo sant'uomo, perchè ora oltre ad essere ritenuto a ragione una vittima è stato anche santificato dall'opinione pubblica "dei giornali", insieme ad altri santi stava li' li' per "battezzare" o forse "esorcizzare" qualche anima persa? Ma fatemi il piacere.
In queste mie frasi sarebbe troppo facile ricavare l'impressione che io stia dicendo che "..se l'era cercata, la morte!". Assolutamente no! Mai! Non pesno questo! Penso che chi ha sbagliato deve pagare. Ma penso anche che bisognerebbe essere un po' piu' equilibrati nel giudicare certe persone.

Remo Candeli Commentatore certificato 19.11.07 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.
A quando un tuo post nel quale dirai che è stata tutta una trappola,per vedere se gli italiani sapevano ragionare con la loro testa o seguivano te comunque e ovunque??????
Non ci siamo cascati!!!!!!
Sei in gamba,ma questa volta hai sbagliato.
Io mi associo alle migliaia di post presenti.
Il tifoso non mi rappresenta,il tifoso non conosce le problematiche della vita,il calcio è al centro del mondo,ecc...ecc....

mauro m. Commentatore certificato 19.11.07 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

il commento che hai pubblicato è indegno. Mettiamo insieme tutto con tutto, confondiamo tutto che tutto e allora saremo sicuri di non trovare soluzione a niente di niente.

Carlo Marchiori Commentatore certificato 19.11.07 09:09| 
 |
Rispondi al commento

IL VASO
E' COLMO.RIPETO.
IL VASO
E' COLMO.
NON CADETE NELLA TRAPPOLA.RIPETO.
NON CADETE NELLA TRAPPOLA.
NIENTE GUERRA
TRA POVERI.RIPETO.
NIENTE GUERRA
TRA POVERI.
IL PESCE PUZZA
DALLA TESTA.RIPETO.
IL PESCE PUZZA
DALLA TESTA.
MEDITATE
" PERSONE "
MEDITATE.
UN
SALUTO
A
TUTTI.

mirco montefiori 19.11.07 08:56| 
 |
Rispondi al commento

NON SONO AFFATTO D'ACCORDO CON CHRISTIAN. IL RAGAZZO CHE E' MORTO NON ERA UN MORTO DI FAME, VENIVA DA UNA FAMIGLIA ABBIENTE, COMMERCIANTI NEL QUARTIERE BALDUINA. E LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEGLI SCEMI CHE ASSALTANO LE CASERME E CARICANO I POLIZIOTTI IN NOME DEL CALCIO O DELLA POLITICA SONO FIGLI DI PAPA', BAMBOCCIONI E VIZIATI, O MEZZE TACCHE DI DELINQUENTI, MA TUTTI ESTREMAMENTE IGNORANTI.
I POVERACCI CHE NON ARRIVANO A FINE MESE NON FANNO NULLA, SONO SCHIACCIATI DALLA DEPRESSIONE.
IL RESTO DELLA POPOLAZIONE SI LAMENTA MA E' APATICO, LASSISTA, INDOLENTE.
NESSUNO HA LE PALLE PER RECLAMARE CON FORZA IL RISPETTO DELLA CONVIVENZA CIVILE, PASSANDO DALLE CHIACCHIERE FATTE 'A BABBO MORTO' AI FATTI DELLA PREVENZIONE (RIFORMA DELLA GIUSTIZIA, ANNIENTAMENTO DEL FAMILISMO, FAVORIMENTO DEL MERITO IN TUTTI I CAMPI).
SARA' PER QUESTO CHE MERITIAMO I POLITICI CHE ABBIAMO. SARA' PER QUESTO CHE SIAMO E RESTEREMO NELLA MERDA. SARA' PER QUESTO CHE ANDREMO SEMPRE PIU' GIU' ALL'INFERNO.
BISOGNA CAMBIARE LA TESTA AGLI ITALIANI.

Patrizia Allegritti 19.11.07 08:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovevano attaccare palazzo chigi... allora avrei apprezzato il gesto.... magari scendevo in campo anch'io !!!! Così non serve a nulla e mi viene da paensare che ci sia un strumentalizzazione di non so quale natura dietro le persone che hanno mosso i disordini! Spero non sia solo mancanza di intelligenza da parte di queste persone(presunti capi ultra?)

Danilo Tomeo (tobydammit) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.07 01:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Repubblica.it: speciale calendari: 'Sexpolitick: le ragazze si spogliano per prodi. Calendario di lotta e di governo'................?????????????
Io non ho parole....voglio dire...già ditemi voi de questa è una notizia....ma poi, se notizia è, vuoi spiegarmi qualcosa? Se si clicca sull'icona appaiono le foto del calendario di queste succinte ragazze e basta. Si legge solo 'calendario di lotta e di governo'.
Non sono certo una bacchettona, ma mi viene da dire a queste ragazze e coloro che hanno fatto questo calendario, probabilmente miei coetanei (ho 25 anni appena compiuti)........SVEGLIAMOCI!!!!!!!!! Per favore, se qualcuno veramente vuole fare qualcosa, smettiamola di far vedere tette e culi senza un logico motivo, spacciandoli per un modo di lottare contro le ingiustizie! Cominciamo a fare qualcosa di serio, e non solo CAZZATE!!! O almeno non spacciatele, per cortezia per lotta sociale...chi lotta veramente può sentirsi offeso!

virginia piccone 19.11.07 01:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La situazione in questione è 3000 volte molto più pericolosa del problema hooligans in Inghilterra a suo tempo,qui c'è un malessere sociale molto più profondo e radicato,di gente con la vita distrutta,la generazione dei trentenni della quale molti vivono sperando di non svegliarsi la mattina dopo per smettere di soffrire.L'Italia è un paese che non esiste più,basta nulla per far esplodere di peggio,ma anche questa volta invece di rifletterci sopra,tutto andrà a "tarallucci e vino",fino al prossimo cadavere o fino a quando non sucederà l'irreparabile.

Alessandro Negroni 19.11.07 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
sono anche io un tuo dipendente visto che sono un insegnante. Precario naturalmente... Avrei 1000 motivi per scriverti riguardo al mio lavoro, ma di più mi fanno venire il voltastomaco le scene di violenza che ho visto. Come possono certi pazzi dimenticare che davanti hanno degli uomini???? Cosa significa che sono di un'altra squadra? Per favore spiegamelo!!! Che c.... vuol dire?? Non siamo forse tutti uomini?? Io la canto ancora la canzone "la guerra di piero", dove piero muore perché la vita umana è più importante di qualsiasi ideale. Figuriamoci della fede calcistica. Ma cosa gli abbiamo insegnato a questi ragazzi??? La storia è piena di uomini che si sono fatti ammazzare per permettere che gli uomini fossero tutti uguali. Ma la gente è ignorante. Da fare schifo. E i giovani più dei vecchi. Io farei una proposta: facciamo l'obbligo scolastico fino a 18 anni e togliamo i diritti a chi non ha il diploma. Niente voto, niente lavoro, niente pensione. In germania devi avere un titolo di studio anche per fare il parrucchiere.
Non possiamo accettare che persone che vivono nella capitale dell'impero romano facciano quello che hanno fatto domenica scorsa. C'è gente nel mondo che sogna tutta la vita di poter visitare il colosseo e questa gente che lo vede tutti i giorni si comporta peggio dei barbari che i romani sottomettevano. Toglietegli la cittadinanza di roma.
Allora portiamo la gente nelle piazze a protestare, ma anche in biblioteca a fare silenzio. E a studiare.... Perché distruggere è liberatorio, ma ricostruire è indispensabile.

Samuele Montisci 18.11.07 23:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

No, non sono d'accordo, non si possono giustificare degli animali perchè oggi come oggi siamo un paese con le pezze al culo.
E' vero che si sta malissimo, è vero che bisogna lottare, ma le motivazioni di questi vigliacchi affondano le radici proprio nel marciume e nel degrado culturale del paese. Questo sport è ora un modo come un altro per inebetire le masse e fargli riversare il loro malcontento in qualcosa di futile. Ma chi si fa inebetire e non cerca una alternativa civile non ha giustificazioni.

lucio rossi 18.11.07 23:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe volevo chiederti cosa pensi di luttazzi ?
a volte eccede in volgarita ma le sue analisi politiche sono perfette.
vorrei in parlamento dei comici seri come voi e non dei
politici buffoni.
grazie

michele onofri Commentatore in marcia al V2day 18.11.07 22:43| 
 |
Rispondi al commento

10 e lode

Allora non sono l'unico......bene

allora qualcosa si muove


Al G8 è stato fatto un errore: hanno distrutto negozi, auto, etc di gente come loro, invece di andare a Roma e assaltare il parlamento.

Ultras e No Global, la polizia
A noi altri l'attacco nella roccaforte della casta.

V

Fabrizio D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.11.07 22:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma quali prove di colpo di stato! Il calcio è ultilizzato come valvola di sfogo del popolo. Chissà perché mi tornano in mente gli antichi romani, il colosseo... Quei signori che nei fine settimana sono soliti andare allo stadio per pestarsi, scannarsi tra loro e che non disdegnando pretesti per prendersela anche con le forze dell'ordine farebbero bene a guardarsi intorno e a rivolgere le proprie attenzioni e energie a chi è causa di malesseri ben più gravi e importanti. A chi, magari, è causa del loro precariato, della loro impossibilità di arrivare a fine mese, dei soprusi e delle ingiustizie che devono patire sul lavoro, se ce l'hanno. Il livore per i tifosi della squadra avversaria o per le forze dell'ordine dovrebbe essere indirizzato verso una ben più sana lotta politica per la conquista e il mantenimento di diritti fondamentali: il lavoro, la giustizia, l'onestà dei nostri "cari" dipendenti. Questi signori farebbero bene a svegliarsi alla svelta. Il calcio è il gioco per distrarre il pupo affinchè non si accorga che qualcuno gli sta fregando la pappa.

Luca Foderini 18.11.07 21:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vabbè, hai pubblicato la lettera di questo sociologo autodidatta. Immagino e spero per provocazione. Che la gente sia stufa e non riesca ad arrivare a fine mese lo sanno anche i sassi, ma che i violenti delle curve che da anni tengono in ostaggio il calcio in questo paese, siano giacobini che si ribellano al sistema, è la più grossa fesseria che abbia sentito negli ultimi 50 anni.
Questa gentaglia è solo feccia violenta che sfoga i propri istinti e le proprie debolezza
e attaccando vigliaccamente in branco, prendendosela con la polizia e con le macchine parcheggiate di poveri cristi che magari le stanno ancora pagando.
Finiamola di considerare questa melma come degna di attenzione. Sono violenti e basta e il posto giusto per loro sono le patrie galere.

Pietro Citarella 18.11.07 21:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

beppe anni fà ero a favore della polizia,ora non più (premetto ke del calcio non me ne importa un fico secco)pekè la polizia ha sempre cercato di nascondere la verità (vedi il vaticano con il suo marciume)invece di essere responsabile dei suoi errori li nasconde ,falsifica le prove ,depista,un vero skifo ....la polizia e marcia, putrida,alcuni capi della polizia sono da ergastolo per dare il buon esempio al corpo,e al popolo italiano,e nessuno muove un dito........il finimondo sarà presto molto presto,quando i politici,le banche e i responsabili delle forze dell'ordine pagheranno per gli abusi,le frodi i conpromessi... poi ci sarà giustizia,e si rifonderà lo stato dei cittadini TUTTI,non di pochi....

renato luccon Commentatore in marcia al V2day 18.11.07 21:14| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

bisogna fare la stessa cosa per cacciare i politici a calci nel culo ,sono loro che comandano e gestiscono le forze del'ordine

marco lombardi82 Commentatore certificato 18.11.07 20:34| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il fatto di poter attuare diversivi mafiosi messi in opera da "gente da poco" della politica per non finire in galera offre l'esatta proporzione di ciò che siamo, davvero poco, e di ciò che saremo, nulla, se la coscienza globale non potrà dar corso ad una,improbabile, rapida riconversione verso livelli accetabili di morale.
La morale è un'entità che molti politici reclamano, operando un falso ideologico mostruoso, basti pensare alla "famiglia..."
La morale è una copertura dei mascalzoni per far digerire principi che non hanno "vedi sottrazione di denaro pubblico,anche auto blu per accompagnare le mogli dei politici a fare la spesa, leggi ad hoc per non pagare tasse e non fare galera.
La morale è attributo invocato da siffatta melma che mai si riconduce all'essenza onesta e disinteressata che un politico di ruolo, sulla carta, dovrebbe far propria (L'Europa del Nord "docet" ed i parallelismi sarebbero ridicoli ...)
Rammento che nel parlamento della repubblica Italiana albergano loschi figuri condannati dalla cassazione ad anni di galera i quali anzichè brucare il fango delle patrie galere decidono dei nostri destini, solamente per il fatto di poter garantire ad altri banditi mafiosi, della stessa risma, la "peculiarità" di 100.000 voti, in buona parte mafiosi anch'essi.
Siamo alla frutta, è vero, e tale condizione è dettata solo dal fatto che una grossa fetta di popolazione appoggia costoro per utilità personale relazionata in modo stretto al denaro ed alla possibilità di autogestire il bene pubblico che per definizione dovrebbe essere di tutti.
Mastella è solamente un meccanismo integrato di una politica deviata.
Con vivo schifo
mauro

mauro c. 18.11.07 20:34| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

chissa perche in genere le polizie di tutto il mondo tendono a proteggre gli estremisti di destra.....succede ovunque, italia, germania francia etc, persino una volta successe nella ex ddr (storico)....risposta: gli estremisti di destra sono i cani da guardia del potere (cito dal film ´900) quindi...essendo le polizie al servizio dei vari poteri (magari sempre lo steso che cambia nome)....cane non mangia cane.....coumprí?a richiesta posso spiegare con disegni o schemi grafici;-)

giovanna P. Commentatore certificato 18.11.07 20:28| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Giuseppe Comma! Come hai fatto ad andare a vivere in Svizzera?! Io vorrei tanto ma non so come fare... sono una semplice insegnate di italiano come lingua straniera... Dio, che sogno sarebbe poter vivere in svizzera! Puoi darmi delle informazioni utili?! Io sarei interessata ad andare nel Ticino o nella Svizzera Francese, tu dove stai?! Com'è!?
Ti prego dammi dlle informazioni!!!

LETIZIA P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.11.07 20:28| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo . perche non attivi una ho due giornate del popolo , per cambiare la vecchia republica , spingere i giovani a uscire nelle piazze per il loro futuro , dare un forte segnale , c'è troppo malumore ma se si aspetta , svanisce questa carica , grazie

altamura pasquale 18.11.07 20:22| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO BORSELLINO- VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA- STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PROCURA DI PALERMO, EX EMERITO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR SCALFARO, PRODI, MANCINO MASTELLA, MARINI, NAPOLITANO, VELTRONI, AMATO, D'ANTONI, COCILOVO; TANTO PER FARE ALCUNI NOMI FRA I TANTI E CIGL-CISL-UIL ECC... AVETE QUALCOSA DA DIRE?!!!
IO PURTROPPO SI!!!

Gioacchino Basile 18.11.07 20:16| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Grillo, sei stato uno dei pochi a dire che quanto è successo non è stato originato da una banda di emarginati, ma è indice di un malessere che è originato dalla sola casta politica e che tocca tutti...
Nessuno lo dice apertamente e naturalmente fa l'indignato (siamo comunque italiani ipocriti), ma quella domenica sera tutti, e dico tutti, hanno provato un insopprimibile senso di soddisfazione, direi quasi di orgoglio per i ragazzi scesi in piazza. Ma siamo italiani, e non lo diremo mai apertamente.

Claudio Napoli Commentatore certificato 18.11.07 20:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA



ma quali terroristi?si è vero siamo arrivati a livelli VERGOGNOSI..ma non è solo l'Italia..purtroppo la situazione disastrosa è globale visto che sparare da un lato ad un altro di una carreggiata autostradale, a mani tese ed altezza uomo, mi rimanda a tante scene viste nei network americani!il calcio, secondo me, centra in questo caso solo marginalemnete.Ma parlalre di terrorismo nel caso di una reazione-SBAGLIATISSIMA- ad una non-reazione- altrettanto errata- da parte delle Autorità che dovrebbero tutelare l'ordine (di chi?), mi pare assolutamente fuori luogo. Il terrorismo è bene altro e sta ALTROVE..

monica brandi 18.11.07 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Viviamo in un paese di merda. A nulla valgono gli scandali che si susseguono in tutti i settori dell'economia, delle istituzioni e della vita civile in genere.
Tutto resta come prima.
La sfiducia sulla possibilità di cambiare qualcosa secondo regole democratiche è alle stelle.
Credo che il monito di Cristian vada preso molto molto sul serio. Credo proprio che si sia fatto interprete di sentimenti e di una rabbia che abbiamo paura anche di manifestare per timore che si trasformi in realtà.

Viviamo nel timore che le istituzioni ci pignorino la casa, ci reprimano, ci facciano pagare multe per dubbie trasgressioni, che ci mettano insomma le mani in tasche sempre più vuote per questa o quella "punizione".
NON VEDIAMO nelle istituzioni come INVECE DOVREMMO, organismi a tutela e protezione della gente onesta.
Credo che ciò che manchi sia una scintilla che dia fuoco alle micce: nel modo e nel momento giusto.

In questo clima la credibilità delle istituzioni - ormai sotto i piedi - dà il colpo di grazia all'intero sistema paese.

riccardo del re 18.11.07 19:33| 
 |
Rispondi al commento

ma fammi il favore, non sono frustrati per i debiti, tante volte sono ragazzi di buona famiglia; è che purtroppo sono giovani senza valori. Questo seminiamo e questo raccogliamo.

alessandra rossi 18.11.07 19:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vivo in un paese particolare. Ne avevo il sentore da qualche tempo ma la certezza assoluta l'ho fatta mia qualche ora fa. Vivo in un paese che innalza barricate contro la pena di morte e compie stoiche crociate in difesa di chi, di lì a breve, dovra' percorrere il lungo corridoio verde che porta ad una sedia o ad una branda ma poi, questo mio straordinario paese, perde i suoi uomini migliori, i suoi eroi, lasciandoli soli nella loro battaglia quotidiana per la giustizia. Vivo in un paese nel quale chiunque può far nascere un figlio in ospedale e non riconoscerlo, lasciandolo alla pietà umana senza, quantomeno, lasciarlo in un cestino dei rifiuti ma, questo mio meraviglioso paese, consente che per un esame medico da cui dipende la mia vita o la mia morte, io debba aspettare 8 mesi, il tutto rigorosamente gratis. Vivo in un paese nel quale si fa a gara in generosità quando la terra trema, quando l'acqua impazzisce o quando il fuoco diventa padrone ma, questo mio unico paese, parla di "tempi burocratici" e "problemi organizzativi" quando montagne di immondizia si raccolgono accanto agli asili ed i ratti corrono nei giardini degli ospedali. Vivo in un paese nel quale sono migliaia gli uomini non in divisa che partono ogni anno verso i posti più difficili del mondo carichi di medicine, di cibo, di parole di conforto ma, questo mio pacifico paese, permette che ci siano città sul suo territorio nelle quali la legge è quella del più forte e la gente onesta si ritiri nel silenzio per non cadere. Vivo in un paese che tutto l'universo conosce come la patria di Dante, di Leonardo, di Michelangelo, di Giotto, di S.Francesco, di Volta, di Galilei, del Rinascimento ma, questo mio paese geniale, invita i suoi giovani ad esperienze lontane da casa, in altre città, in altri stati, in altri continenti rimanendo, alla fine, con una vecchia nobel rincoglionita di 90 anni come fulgido esempio dell'italica mente. Vivo in un paese nel quale

Alessandro Pretto 18.11.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale frustrati che non arrivano alla fine del mese...
CHIUDERLI DENTRO E GETTARE LA CHIAVE!
A SPALARE ASFALTO SULLA SALERNO REGGIO-CALABRIA!

Gianna P. 18.11.07 18:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LEGGETE QUESTO INTERVENTO DEL GENIO AMATO

(ANSA) - BENEVENTO, 18 NOV - In Italia ci sono bambini che giocano a dadi e che pagano i loro debiti organizzando la baby-prostituzione. E' l'allarme lanciato da Benevento dal ministro dell'Interno GIULIANO AMATO.

e bravo il nostro dott. sottile, quello che mise le mani dentro i conti degli italiani rubandogli con il prelievo forzoso e retro attivo il 6 per mille dai loro conti correnti attivi ...e adesso, dopo essere stato il complice di craxi ci viene a parlare di lotta alla prostituzione e chi sa cosa altro.....ma figuriamoci, un ministro che rappresenta chi non riesce a tutelare la vita di un qualsiasi frequentatore di autogrill !!!
vergognati, amato, e lascia il posto a chi veramente ha la volontà morale e politica di combattere le nefandezza che voi politici della prima repubblica avete contribuito a creare, sviluppare e proteggere !!

giustizia libertà 18.11.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE DA OGGI IN POI TUTTI DICO TUTTI NON PAGHIAMO PIU NULLACOSI GLI FACCIAMO DAVVERO MALE NON SPACCANDO LE VETRINE E FACENDO TAFFERUGLI CHE ALLA FINE CE LI FANNO PAGARE SEMPRE A NOI.BOICOTTA NON PAGARE NIENTE PRENDITI QUELLO CHE TI SPETTA.ON HAI LA CASA?OCCUPALA.NON ARRIVI A FINE MESE NON PAGARE NIENTE VEDRAI COMECI ARRIVI BENE SE TAGLI BOLLETTE MUTUO E TASSE VARIE MA FALLO PER DAVVERO TUTTI TUTTI TUTTI TUTTI.ANCHE PER IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI NON PAGHIAMO PIU NIENTE.

sebastiano mallia Commentatore certificato 18.11.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE, NON SCHERZIAMO, LE CAUSE SONO BEN ALTRE!

Caro Beppe, mi spiace ma non sono d'accordo assolutamente con i presupposti della lettera di Cristian. I protagonisti delle violenze in questione non sono minimamente in grado di elaborare in qualunque modo un giustificato malcontento per le condizioni di vita generali. E non sono poveri, nè perseguitati dalle forze dell'ordine, anzi, sono quelli che la fanno franca per "motivi di ordine pubblico".

Nella mia città sono gli assoluti padroni di casa, quindi li conosco bene. E' anche e soprattutto lì che la mafia barese recluta la manovalanza, ed è facile vedere i "picciotti" tutti nella curva nord del San Nicola la domenica. E lo so per certo, perchè qui ci si conosce tutti, tutti sanno chi sono i mafiosi, i papponi, gli spacciatori, gli imprenditori collusi. TUTTI. Perchè è sulla tacita conoscenza che si basa il sistema. Quindi sbagli, e di grosso, Beppe.

Laddove non c'è la Mafia legata alla piccola criminalità (Nord Italia) ci sono le collusioni politiche. Ci sono movimenti che hanno interesse a scatenare le folle, e lo fanno infiltrandosi negli stadi. Le curve sono fatte oggi da decelebrati facilmente manovrabili preda dell'estremismo di destra, si muovono coordinati da gente che esce dalle sedi di partito. E' già avvenuto negli anni di piombo che i movimenti extraparlamentari neofascisti attingessero dagli strati culturali più bassi, e oggi è la stessa cosa. RIFLETTETE: PERCHE' GLI ULTRAS SFASCIANO TUTTO PER BLOCCARE LE PARTITE CON OGNI MINIMO PRETESTO? NON AVREBBE SENSO. E' PERCHE' CHI LI COORDINA HA FINALITA' POLITICHE, NON CALCISTICHE, E FA CREDERE LORO CHE COSI' ABBATTERANNO IL "CALCIO MODERNO", INTANTO CREANO VIOLENZA E DISORDINE (CON OVVIE FINALITA'). Prendete i capoccia delle curve e chiedetegli la tessera di partito, risulteranno TUTTI politicamente impegnati, anche se semianalfabeti... Sveglia!

Simone Palmieri Commentatore certificato 18.11.07 18:31| 
 |
Rispondi al commento

io ho visto solo qualche tafferuglio.un pulman incendiato ed una vetrata rotta a bergamo.la tv ha amplificato oltremodo gli scontri prevedibili per far passare in secondo piano l'uccisione di un ragazzo innocente.

la gente odia la polizia perche' non ama il paese in cui vive.

il buon esempio dall'alto non arriva e la conseguenza piu' logica e' il puro imbarbarimento.

cambiamo questa merda di paese

RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET

RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET

RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET
RESET

FABIO AMADEI 18.11.07 18:28| 
 |
Rispondi al commento

SE SIETE STANCHI DI COME VA L'ITALIA NON SIATE VIOLENTI,BASTA NON PAGARE PIU NIENTE TANTO NON C'E DANNO NIENTE IN CAMBIO, SOLO PROMESSE.STOP.BOICOTTARE LE TASSE E LE BOLLETTE E LE RATE DEI MUTUI.SPEGNAMO LA TELEVISIONE PER UNA SETTIMANA,NON FACCIAMO LA SPESA PER UNA SETTIMANA,NON FARE BENZINA.BOICOTTA IL CONSUMO.BOICOTTA LO STATO.TASSA=IL CORRISPETTIO PAGATO DAL CITTADINO DI UNO STATO CIVILE CHE IN CAMBIO RICEVE DA QUEST'ULTIMO UN SERVIZIO O UNA COMPLESSITA DI SERVIZI.(QUESTA E IN LINEA DI MASSA LA DEFINIZIONE CHE DA LA COSTITUZIONE,SE PENSI CHE QUESTO PRINCIPIO FONDAMENTALE NON SIA ANCHE MINIMAMENTE RISPETTATO SEGUI LE ISTRUZIONI-BOICOTTA LO STATO.

sebastiano mallia Commentatore certificato 18.11.07 18:20| 
 |
Rispondi al commento

non capisco a che gioco giokiate,tu,santoro,travaglio,di pietro e dietro di voi ki prepara le liste civike,state raccogliendo facile consenso parlando alla pancia e non alla testa delle persone.de andrè insegna che non esistono poteri buoni,ma poteri migliori di altri,non credo ke le vostre intenzioni siano delle migliori,ognuno di voi fa il loro business su questa situazione,ognuno di voi regge il gioco all' altro senza mai contraddirlo.beppe hai un grosso potere,la massa si indigna e crede in te,chissà cosa diranno quando capiranno ke tu nella vita vuoi continuare a fare il comico,eri arrabbiato xkè sei stato censurato e allontanato dalla televisione e una volta sfogato,una volta mandato a fanculo tutti,fatto salire al potere le tue care liste civiche e detto so cazzi vostri,cosa farà la massa?ve lo dico io,i precari,gli schiavi moderni,coloro che ascoltano un nuovo comico che fa i suoi interessi.

r i 18.11.07 18:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

NON GIUSTIFICHIAMOLI

Non sono molto d'accordo con Christian.
Prima di tutto queste "vittime" del sistema spendono metà del loro stipendio per seguire 11 jullari in braghette che guadagnano miliardi per giocare a palla.
Quindi se poi non riescono a pagare le bollette è un problema loro e non della polizia e dei caramba.
Secondo le vere vittime del sistema sono tutti gli altri italiani che si sbattono come matti per arrivare alla fine del mese, pagano tutte le multe, pagano il canone rai per poi vedere solo programmi demenziali e alla fine si vedono anche sfasciare la macchina dagli ultra-tappisti.
Io sarei per aprire degli "stadi" dove non ci siano neanche partite ma questi pazzi possano massacrarsi di botte stile fight-club e quello che succede dentro questi scannatoi è solo un problema loro. Usciti da questi "stadi" se strappano la foglia di un albero vanno ai lavori forzati sulla salerno-reggio calabria.
Infine non lasciamoci ingannare dall'eccessiva attenzione che è stata dedicata a questi fatti perchè notizie ben più importanti per la nostra vita sono sparite da anni dai giornali e solo grazie a internetè ancora possibile informarsi.
D'altra parte accusarli di terrorismo mi sembra davvero eccessivo e comunque quelo che è successo in autosctrada dove chi dovrebbe proteggerci ha ucciso un giovane di 26 anni non c'entra nulla con gli ultras. Sono due notizie che non dovevano neppure essere messe in relazione perchè non hanno nessun punto in comune. E qui do ragione a Christian. Gabriele poteva essere uno che litigava per qualsiasi altra ragione ed è stato ucciso in modo assurdo. Ancora una volta è una questione di mancanza di professionalità. Di totale inadeguatezza al ruolo che si ricopre. Come nel caso di Giuliani dove un carabiniere che non sapeva neppure sparare al luna prak è stato amndato nel mezzo di una situazione di assoluta pericolosità.
In definitiva la democrazie non è mai esistita ma viviamo da sempre in una dittatura mascherata da democraz

Sogno Osondesto 18.11.07 18:06| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BOICOTTA-BOICOTTA-BOICOTTA-BOICOTTA-BOICOTTA-BOICOTTA-BOICOTTA-BOICOTTA-BOICOTTA-LE TASSE-BOLLETTE-RATE-MUTUI-PRESTITI-TESSERE-ELETTORALI-FATTURETICKET-FARMACI-NON PAGARE NULLA.

sebastiano mallia Commentatore certificato 18.11.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che delusione...grillo. va bene criticare la classe politica che ci ha portato allo sfascio ( dove eri grillo negli anni 80 ?quando ildebito pubblico è salito alle stelle ) ma considerare i delinquenti che sfasciano le città dei poveri givani che non arrivano alla fine del mese, quando invece i più sono figli di papà fanulloni?è una totale mancanza di quella informazione che tanto sta a cuore a lei.

ANTONIO piccioni 18.11.07 18:03| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Avete facce di figli di papà.
Buona razza non mente.
Avete lo stesso occhio cattivo.
Siete paurosi, incerti, disperati
(benissimo) ma sapete anche come essere
prepotenti, ricattatori e sicuri:
prerogative piccoloborghesi, amiciQuando ieri a Valle Giulia avete fatto a botte
coi poliziotti,
io simpatizzavo coi poliziotti!
Perché i poliziotti sono figli di poveri.
Vengono da periferie, contadine o urbane che siano.Quanto a me, conosco assai bene
il loro modo di esser stati bambini e ragazzi,
le preziose mille lire, il padre rimasto ragazzo anche lui,
a causa della miseria, che non dà autorità.
La madre incallita come un facchino, o tenera,
per qualche malattia, come un uccellino;
i tanti fratelli, la casupola
tra gli orti con la salvia rossa (in terreni
altrui, lottizzati); i bassi
sulle cloache; o gli appartamenti nei grandi
caseggiati popolari, ecc. ecc.
E poi, guardateli come li vestono: come pagliacci,
con quella stoffa ruvida che puzza di rancio
fureria e popolo. Peggio di tutto, naturalmente,
è lo stato psicologico cui sono ridotti
(per una quarantina di mille lire al mese):
senza più sorriso,
senza più amicizia col mondo,
separati,
esclusi (in una esclusione che non ha uguali);
umiliati dalla perdita della qualità di uomini
per quella di poliziotti (l’essere odiati fa odiare).
Hanno vent’anni, la vostra età, cari e care.
Siamo ovviamente d’accordo contro l’istituzione della polizia.
Ma prendetevela contro la Magistratura, e vedrete!
I ragazzi poliziotti
che voi per sacro teppismo (di eletta tradizione
risorgimentale)
di figli di papà, avete bastonato,
appartengono all’altra classe sociale.(pasolini)....5trovo degradan5te la le5t5tera quì pubblica5ta,non so beppe grillo cosa voleva dimos5trare,forse ke a mali es5tremi,es5tremi rimedi...non sono d'accordo,nien5te x me gius5tifica la violenza,soprattutto nei confronti di ki come i poliziotti,x poki spiccioli e magari lontano da casa la mattina si alzano x fare il loro dovere a costo di rimetterci la pelle.

r i 18.11.07 18:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Grillaccio malefico hai voluto scaricare il problema violenza legandolo a doppio filo al fattore psicologico e drammatico della povertà delle famiglie che non arrivano alla fine del mese. Lo sai benissimo che non c'entra una mazza e non ha nessun nesso con quello successo.E' inequivocabile che il Poliziotto ha sbagliato , c'è da sperare che paghi per la sua stupidità.Ma la violenza degli Ultras non nasce da essere poveri o meno. E' una questione di appartenenza politica e di delinquenza comune chi non vuole vederlo o è stupido o è stupido. E tu Grillaccio non sei stupido solamente che negli ultimi tempi ti dimentiche di affrontare certe problematiche o certi fatti accaduti. Uno a caso , il corteo a Genova di questi giorni per il G8. Mi fa strano che non lo abbia rammentato o visto è successo nella la tua città.

giuliani baiamonti 18.11.07 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Signori cari,
io non so se vi rendete conto della rabbia che serpeggia insidiosamente negli animi degli italiani che poco ha a che vedere con quello che e successo domenica scorsa.
Io vivo in Germania da tanti anni oramai e alla vigilia della guerra nei balcani un vicino di casa mi ammonì dicendomi che presto anche in Italia sarebbe successa una cosa del genere. Vi rendete conto che siete sull´ orlo della guerra civile? Che l´ Italia è diventato un paese anarchico dove ognuno fa i porci dei comodi suoi e può permettersi di incitare alla violenza in mdo impunitoß
Vogliamo parlare di calcioß Vi ricordate i mondiali dello scorso anno qui in Germania? Avete sentito di disordini fuori o dentro gli stadi? NO! E sapete perché? perchè la Germania, per quanto molti possano pensare il contrario, è un paese civile che ha imparato dai suoi errori passati. Oppure vogliamo parlare del G8 di qualche anno fa sempre qui in Germania? Scontri? Qualcuno, ma più che altro avvertimenti per i " furbi" che cercavano di contravvenire alle regole.
E voi siete ancora li a rimurginare sui fatti di genova, a santificare il morto che sarebbe potuto essere killer- non dimentichiamo che era li con i suoi compagni a cercare di sfondare il lunotto della jeep per far male sicuramente non per rendere l´ auto cabriolet- a commuoverci ai funerali dell´ ultima vittima uccisa due volte dai suoi fedeli compagni che da esibizionisti deficienti facevano il saluto romano? Ma di Raciti ne parla ancora qualcuno? Vi ricordate no chi era Raciti? E poi sapete che vi dico: che alla fine gli italiani si meritano il governo che hanno dal momento che sono stati così stupidi da votare sempre gli stessi. La prossima volta che andate alle urne date il voto a qualcuno di cui conoscete veramente il programma politico e no a quel politico che potrebbe far avere il " posto" a vostro figlio o che vi promette una visita medica in tempi brevi.Lasciate riposare i morti in pace e pensate alle vostre di colpe.

barbara rossi 18.11.07 17:13| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma tutta questa gente che non ha i soldi per arrivare alla fine del mese, CHE CAZZO CI VA A FARE ALLO STADIO?

Black Jack 18.11.07 17:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

niente partite niente scontri cariche striscioni razzisti sputi ecc. bene va molto bene, però l'idea di protestare pacificamente senz atti violenti sarebbe davvero da predere sul serio insieme al fatto di boicottare davvero rate bancarie(tanto se è la massa che lho fa, non ti sfrattano)chiudendo i c/c,boicottare le bollette tutti boicotttare il consumo facendone uno piu razionale, e non solo per riempirci il frigo o perche ci piacciono i colori di certi prodotti,boicottare il voto strappare le tessere elettorali,boicottta lo stato in maniera civile tanto lo stato sta facendo lo stesso con te, sveglia.non essereviolento ma puoi boicottarlo in maniera civile strappa tutto quello che ti arriva a casa da pagare se siamo in tanti non ci possono colpire,aumentiamoci salari visto ce loro per se stessi lo hanno gia fatto(parlamentari)in maniera arbitraria senza chiedere ai cittadini cosa ne pensassero.chiudo dicendo BOICOTTA LO STATO.

sebastiano mallia Commentatore certificato 18.11.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fatti come questi accaduti negli ultimi tempi purtroppo, ne sentiremo sempre con maggiore frequenza. Perchè?
Perchè l'Italia è allo sbando, non c'è nulla che funzioni in qualsiasi settore della nostra vita sociale. Io personalmente, nella mia vita, ho sbagliato diverse cose, ma credo,che due anni a dietro ho azzeccato una scelta. Non VIVO PIU' IN ITALIA, VIVO IN SVIZZERA DOVE CERTEZZA, SICUREZZA, SANITA',RISPETTO e quant'altro sono all'ordine del giorno

Giuseppe Comma 18.11.07 16:26| 
 |
Rispondi al commento

politica....e politici...... la politica e'una vocazione non la possono fare tutti e' come una vocazione religiosa.... la politica la devono fare le persone semplici, ovviamente istruite quelle persone che vivono in mezzo al popolo che vedono e sentono con mano quale sono i problemi delle persone.mi chiedo come puo'governare un berlusconi.. come lui tanti altri che vivono nel lusso piu'sfrenato, non potranno mai capire quali sono che cose che esasperano la gente.

cip e ciopper 18.11.07 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho 24 anni, studio per cercare di laurearmi, e contempraneamente lavoro spaccandomi la schiena come facchino ai concerti e gli spettacoli dal vivo (ho lavorato anche per te a cagliari Beppe) per pagarmi gli studi. Mio padre fa l'operaio, in casa siamo 5, con mille problemi, mille difficoltà per arrivare alla fine del mese, bollette, tasse, mutuo della casa.. Sono anche appassionato di calcio.. E sono uno dei tanti, come me ci sono migliaia di ragazzi in tutta italia.. Ma non ho mai pensato nemmeno lontanamente di unirmi a chi devasta gli stadi, le città, gli autogrill, i treni, cerca lo scontro con le altre tifoserie, o con le forze dell'ordine.. tentare anche solo per un momento di trovare una giustificazione a ciò coloro che per un qualunque motivo usano la violenza per far valere le loro ragioni, è il primo passo per portare questo paese verso il baratro definitivamente.. non condivido affatto il tenore della lettera di cristian T..

Enroco Omar 18.11.07 16:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Beppe, Beppe...Ma che lettera schifosa che hai fatto pubblicare! Come puoi anche solo considerare sano di mente uno squilibrato che osa paragonare l'operaio che fa fatica ad arivare alla fine del mese con una massa di idioti irresponsabili, facinorosi, violenti e attaccabrighe che in nome del calcio credono di poter fare i loro porci comodi, terrorizzando la gente?
Questa "brava gente", questi "tifosi del cuore", lo sai che quando vanno in trasferta entrano negli autogrill e sogghignando si permettono di arraffare quello che vogliono, davanti allo sguardo muto di chi ci sta lavorando dentro (e magari anche del proprietario), perchè se questi che ci stanno LAVORANDO (si, sono proprio quelli che fanno fatica ad arrivare alla fine del mese) provano a dire qualcosa questi squilibrati di ultras mettono tutto sottosopra? Di queste cose non ti informi Beppe?
E perchè non parlare invece del fatto che quando questi squilibrati vengono colti sul fatto e portati in questura, il poliziotto che deve scrivere i verbali uscirà dalla caserma la mattina dopo più tardi di loro, che con un ghigno mangiamerda gli urlano: "Alla prossima!", più vari epiteti non riportabili? Di queste cose non ti informi Beppe?
Cavolo, sarà più di un anno che seguo il tuo blog, è questo è veramente un tipo di intervento che non mi aspettavo da te, non mi aspettavo ti mettessi dalla parte di quella gente che andrebbe ELIMINATA definitivamente anche solo come definizione. Se mio figlio in un futuro ipotetico mi chiedesse:"Babbo, cosa sono gli Ultras?", vorrei potergli rispondere:"Solo un brutto ricordo, figlio".
Vergogna Beppe. Rifletti di più su cosa scrivi la prossima volta, e cerca di vedere quali sia veramente la parte in torto, considerando sì l'enorme errore del poliziotto nel caso (e per questo dovrà pagare, e caro spero), ma considerando ancora di più che razza di gente stai difendendo.
Massimo

Massimo T. 18.11.07 16:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppe , ti ho seguito con simpatia, perché avevi dato una salutare scossa ad un contesto politico stagnante e sgradevole. Ma, avevo anche preannunciato il pericolo che ti facessi prendere la mano e scadessi nel qualunquismo becero e irresponsabile, come un Gugliemo Giannini . Purtroppo, sono stato facile profeta: le dichiarazione farneticanti a sostegno degli ultras violenti lo stanno confermando, unitamente a molte altre dichiarazioni ambigue.
No, Beppe, hai una responsabilità forte , non puoi lasciarti andare a dichiarazione avventate e pericolose. Non si può sempre giustificare tutto e tutti, come non si può passare sopra comportamento assurdo del poliziotto che ha ucciso Sandri. Se vogliamo che l’Italia non diventi simile al Far West dobbiamo riguadagnare il principio della responsabilità e il rispetto delle regole , discusse e condivise prima.
Hai guardato gli occhi terrorizzati di quei bambini che erano allo stadio di Bergamo? Ti rendi conto che persone comuni hanno paura di viaggiare in treno durante le trasferte degli ultras o di fermarsi ad una stazione di servizio?
Come puoi condividere le azioni che fanno assomigliare le nostre città alla Beirut peggiore?
A terorizzare la gente , spesso, non sono persone che hanno difficoltà a pagare l'affitto ma figli di papà che cercano emozioni forti e un palcoscenico in cui rappresentare il loro mondo fatto di vuoto spinto.
Svegliati Beppe e ritorna ad intervenire sui problemi della gente, con la consueta passione, ma esternando concetti elaborati a freddo e con raziocinio.

Antonino Sergi 18.11.07 15:50| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Forse si incomincia a leggere dentro le notizie, sempre parziali e di parte. Chi sono i violenti del calcio, a che area appartengono?
Sono di destra e sono in allenamento in attesa che il prossimo uomo forte se mai ci sarà gli offra un ingaggio.
Proviamo a vedere gli atteggiamenti della polizia dentro e fuori degli stadi e vediamo cosa hanno fatto nella scuola a Genova.
Certo da una parte c'erano i rossi agli stadi ci sono i camerati.
Proviamo tutti a pensare cosa sta succedendo e quello che non dicono e quello che non fanno.

alberto valtorta () Commentatore certificato 18.11.07 15:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Grillo vergognati! Ovviamente scommetto che sul tuo blog non darai la notizia che la stragrande maggioraza dei commenti al tuo post sia contro di te! Beppe dovresti recitare il mea culpa per la lettera che hai pubblicato! Vai a cagare tu, Travaglio e i Luttazzi!

Fabio L. 18.11.07 15:42| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

nicolas anche io allo stadio una volta ho litigato con una poliziotta perchè mi stava sequestrando un innocentissimo ombrello (sottolineo sono ultrà romanista che la squadra ti piaccia o no)ma non per questo vado a scrivere che tutti i poliziotti sono da mettere con le spalle al muro. Sono i nostri amici tifosi violenti che hanno portato a questa estremizzazione; è vero che i poliziotti dovrebbero anche essere in grado di interpretare gli ordini ma quando hai un lavoro precario e nonostante tutto lo vuoi mantenere effettivamente scegli di obbedire alla lettera per meritarti un'inutile promozione. Alcuni sbagliano ma da qui a dire che sono tutti violenti c'è un mare di differenza. E stai pur tranquillo che se non sei tanto imprudente da inserirti in una folla di violenti i poliziotti non ti sfiorano nemmeno con un dito. quando si trovano in una situazione estrema sono costretti ad agire con le maniere forti ed è possibile che agiscano anche contro chi non se lo merita e si trovava nella rissa per caso (parlo di risse negli stadi come quella che hai citato nella tua esperienza ovviamente)visto che l'aureola in testa per riconoscere i buoni dai cattivi in un momento di disordine ancora non l'hanno inventata. Devi avere rispetto per quelli agenti che come mio padre hanno sempre agito in nome della legge e hanno sempre rispettato e soprattutto TUTELATO i cittadini! Ci sono anche questi agenti qualora tu non lo sapessi perchè sei troppo occupato a fare di tutta l'erba un fascio!

Alice V. 18.11.07 15:42| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

vorrei indurre alle persone di questo blog a soffermarsi un pochino.... e pensare agli ultimi avvenimenti, anzi vederli per LA REALTA' CHE E'.
Io non giustifico mai UN OMICIDIO da qualsiasi parte venga, sia da colui o coloro che vengono pagati per difenderci,seppur con uno stipendio che non è granchè, o da normali cittadini. Il problema è LO STATO DEL DIRITTO.
Sottolineo questa cosa perchè è importante.
Noi, intendo cittadini non giriamo tutti armati (almeno chi non ha il porto d'armi)vogliamo andare in giro tranquilli nella sicurezza più totale (100% se lo augura).
Perchè io persona che amo tutto della vita vorrei che tutto il mondo fosse sereno e tranquillo....Debbo avere paura di un poliziotto, o un carabiniere o di un vigile etc..??? Quanto nella norma dovrebbe darmi una certa sicurezza per ciò che rappresenta???
Una "cellula impazzita" in tutti settori del lavoro c'è e ci saranno! Ma interviene personale preposto viene condannato e così via......
Ma perchè non avviene per un poliziotto o un carabiniere o anche per l'esercito????? Ricordatevi che stava accadendo anche domenica, si stava tentando di coprire di nuovo "la vera" modalità. Ma troppe erano le persone presenti, e alla fine la verità è uscita "vera"
Mi domando il Caso del giovane Aldobravanti, il caso del giovane morto in carcere di isolamento, RICORDATEVI LI NON C'ERANO TESTIMONI (almeno per il giovane morto in carcere).Ma per quanto riguarda il giovane Aldobravanti, pur avendo un testimone (che tra l'altro non può farsi identificare perchè ha paura di ritorsioni)PERCHE' HANNO NASCOSTO E CONTIUANO A NASCONDERE LA VERITA'?? PERCHE' LORO NON DEVONO ESSERE PUNITI??
Questo mi terrorizza se accadesse ad un mio nipote, ad uno della mia famiglia cosa faccio io? A chi mi rivolgo?? Che, se persone del genere commettano reati sistematicamente vengono coperti???? (per fortuna per il caso di Sandri non è successo) ma chi mi dice che non potrebbe accadere di nuovo????? Niente impunità per nessuno.

fernand denni Commentatore in marcia al V2day 18.11.07 15:40| 
 |
Rispondi al commento

scusate, so che quanto ho scritto qui sotto può sembrare un pò estremista, ma voglio giustificarmi dicendo di aver assistito personalmente a episodi di disordine pubblico (non ero tra i cosiddetti terroristi se è questo che pensate) e, correndo via, cercando di scappare dai disordini dietro di noi, ci imbattiamo in un plotone di "castigatori", ovvero poliziotti in tenuta antisommossa, e speranzosi di aver raggiunto un luogo sicuro,
ci muoviamo verso loro, ma quando vediamo che un iniziano a correrci incontro con i manganelli in aria ci preocuppiamo seriamente, e questa volta siamo costretti a scappare da loro.
diciamo che poi la video-inchiesta di santoro su raidue sui disordini del g8 di genova non ha fatto altro che avvalorare la mia tesi.
tengo a precisare che io e il mio gruppo non poteva neanche lontanamente scanbiato per dei terroristi, ma anzi avevamo con noi dei bambini e anziani. credo che la continua condizione di impunità che versa nella polizia serva a fare aumentare il desiderio i violenza di crti individui che altrimenti ci pensarebbero 2 volte prima di caricare dei "civili".
insomma, loro sono lì per servirci e non per ferirci!!!! farebbe bene ricordarlo a noi e a loro!!!!!

Nicholas Scardigno Commentatore certificato 18.11.07 15:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Non si era mai visto che le istituzioni offrissero un trofeo agli ultrà.
l'agente spaccarotella (un nome - un destino) è stato simbolicamente sacrificato.
Questo rappresenta la sconfitta dello Stato,rivela la debolezza e l'incompetenza della classe politica,e allo stesso tempo significa che la casta scende a piccoli compromessi persino con bande di talebanidelpallone,pur di rimanere a galla.
E' la STRATEGIA DEL CAOS,e questa vittoria degli ultrà non fa altro che rafforzarla.
I fatti di domenica scorsa sono stati un tragedia che nulla aveva a che fare col calcio.
Non si sa chi siano i mandanti dell'attacco allo Stato di domenica scorsa, ma è evidentissimo chi siano gli autori.
I MEDIA.

Radio Clash 18.11.07 15:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

X IL RE DELA SAVANA: se vuoi vedere pubblicati tutti i tuoi commenti e le risposte a quegli degli altri devi iscriverti e certificarti........ e non scrivere solo per insultare sparare caxxate o istigare alla violenza, so che nella savana si vive cosi' ma qui siamo in un altro posto. C sei'? ce la fai? sei connesso?

cip e ciop 18.11.07 15:12| 
 |
Rispondi al commento

c'e' qualcosa che dimostri QUANTO non se ne puo' piu'?

cip e ciop 18.11.07 15:03| 
 |
Rispondi al commento

??????????????????????????????????????

cip e ciop 18.11.07 15:00| 
 |
Rispondi al commento

ormai i veri delinquenti sono i poliziotti.....
vergogna allo stato che gli permette di rimanere impuniti dopo i vari pestaggi presso gli stadi!!!
perchè non gli fate indossare una targhetta col nome o qualche altro metodo per il riconoscimento? così vediamo poi se si sentono così protetti dalla divisa.
le vittime sono i cittadini innocenti caricati dalle forze del disordine pubblico.
non nego che ci siano delle frange estremiste, ma questo non giustifica un simile uso incondizionato della forza.....
congratulazioni a beppe per il suo blog;
un ragazzo che ha perso fiducia nelle istituzioni.

Nicholas Scardigno Commentatore certificato 18.11.07 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma é così difficile governare gli Italiani??

No, non é difficile, é inutile!!

Così va il mondo
Pietro

pietro rossi Commentatore certificato 18.11.07 14:50| 
 |
Rispondi al commento

ma le votazioni dei commenti sul blog servono a qualcosa??? i commenti piu' votati finiscono da qualche parte e sono utilizzati come "prova" di quanto non ne possiamo piu' di questa casta? o finiscono nel dimenticatoio come tante notizie di tg? tutte queste firme, WiMax, ammastellati ecc.. devono avere un senso, devono essere sbattute in faccia a qualcuno o usate in modo da provocare una bella bufera, non possono restare sospese nel vento. Ditemi che tutto questo sta per provocare un bel terremoto nella casta e torno a iscrivermi autanticata nel blog in meno di un secondo...

cip e ciop 18.11.07 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Io concordo solo parzialmente con Cristian. Per come la vedo io i teppisti che hanno fatto il macello domenica scorsa non sono esasperati per il mutuo della casa o per il caro euro o altro. Sono solo degli imbecilli che vivono la settimana solo ed esclusivamente per arrivare alla domenica pomeriggio ed andare allo stadio a far casino. Ne conosco pure io un paio. Partono la domenica mattina già ubriachi, e alla fine della partita non sanno nemmeno il risultato, per loro l'importante è menare e avere la loro ora di "celebrità"! Invece sono concorde con i problemi legati allo stato delle finanze di noi cittadini "normali". Sottolineo però che molti di noi non rinunciano al cellulare (indispensabile solo in pochissimi casi), non rinunciano ad automobili da 35000 € (roba da imprenditori), non rinunciano ad apparire! Purtroppo l'importante non è essere e saper fare, ma solo apparire. Vi ricordate i film di Don Camillo? Ecco, io auspico un ritorno alla mantalità che quei film mettono in luce. Tutti abbiamo le nostre idee, ed è giusto difenderle, ma quando si tratta del bene della comunità biosogna remare tutti nella stessa direzione! E i nostri cari DIPENDENTI dovrebbero capirlo! Ciao a tutti. Massimo.

massimo peruzzo 18.11.07 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che delusione anche su questo blog si censurano alcuni post
vergogna

Il re della savana 18.11.07 14:47| 
 |
Rispondi al commento

cristian t. ha espresso un suo pensiero personale al limite della follia, ma mi è dispiaciuto ancora di più vedere che tu, caro Beppe, non te ne sei accorto ! E' vero che esistono problemi sempre maggiori in questa società in cui si stanno perdendo tutti i valori, che le famiglie sono osteggiate invece che sostenute, che siamo sempre più schiacciati da vari poteri forti politici e multinazionali, che abbiamo una classe politica marcia,... MA NON CONFONDIAMO GLI ULTRAS CHE PICCHIANO E DEVASTANO O GLI IMBECILLI CHE HANNO DISTRUTTO GENOVA CON POVERACCI CHE LOTTANO PER IL PANE !!!! E' giusto lottare per avere una nuova classe politica, leggi eque ed a sostegno dei più deboli, un sistema di giustizia rapido, trasparente e che dia, per tutti, la certezza della pena, ma è demenziale attaccare le forze dell'ordine ! In tutti i grandi numeri ci può essere una persona che sbaglia od una mela marcia (non mi sto riferendo ad un caso specifico in particolare) ma generalizzare qualche caso isolato è davvero da stupidi ! non si può fare di ogni erba un fascio ! Ma io mi chiedo chi glielo fa fare di cercare di arrestare un delinquente (rischiando in primis un pugno, coltellata o pallottola) che dopo due ore è già libero come prima, se per sua sfortuna va in galera ci pensa un indulto o un cavillo burocratico a ributtarlo fuori e se tocchi un signor Qualcuno ti trasferiscono ! E poi c'è chi cerca le ragioni di una crescente insicurezza ?
NO, CARO BEPPE, STAVOLTA HAI DETTO UNA VERA CAZZATA !!!!!!!!

giuseppe roselli 18.11.07 14:44| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

come facciamo a credere ancora a queste istituzioni che sono come un padre che mena il figlio tutti i giorni e poi gli dice di non essere violento.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.11.07 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che questo Christian stia dicendo più o meno che i protagonisti di quei disordini erano in realta mossi niente meno che da una condizione di disagio...
Se è così mi pare una bella cazzata. Sappiamo tutti che quella gente è mossa da tutt'altri intenti. Molto ma molto meno tollerabili.
E spesso sono pure di buona famiglia.
Se di disagio si parla è di quello mentale che si deve parlare.
Questa volta il post è toppato.

Roberto Cacchiarelli Commentatore certificato 18.11.07 14:34| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le tue righe Grillo sono troppo "raffinate", per arrivare a una massa di gente, che crede ancora che le pietre finiscano nelle tasche(Sandri), o vicino ai corpi (Giuliani), per caso. Quali pietre? E quali manici di ombrelli?
Quand'è che inizierete ad aprire gli occhi, e andare un pò più in là della realtà che avete davanti? Siete voi che vi fermate ai telegiornali!
Gli anni settanta, che oggi vengono messi nelle mostre, con tano di nascondiglio Moro ricostruito, non vi hanno insegnato niente?
IL colpo di stato è attuato quotidianamente, e manco ve ne accorgete.
Pensate a cosa hanno fatto nell'ombra dei disordini del movimento, negli anni settanta, le istituzioni. Strategia della tensione non vi dice niente?
Le bombe degli anni novanta non vi dicono niente?
Provocare per strumentalizzare!
Imparate dalla storia!
La realtà non sopporta di essere guardata negli occhi...per questo non basta la ragione per capirla!

Jimmy Solo 18.11.07 14:31| 
 |
Rispondi al commento

NESSUN PROBLEMA GIUSTIFICA UNA VIOLENZA. LE GUERRE SCATENANO SOLO ALTRE GUERRE.

cip e ciop 18.11.07 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Scandaloso... la lettera di questo ragazzo... Gli atti TERRORISTICI sono tali e rimangono tali!!! Nessuno di quei terroristi è andato contro le forze dell'ordine per riscattare la loro necessità di avere i soldi per fine mese bensì spronati da un'irresistibile voglia di violenza, di odio ed e sono certo che tutti gli italiani intelligenti anche se frustrati da questo governo sarebbero indignati da questo comportamento PALEOLITICO anzi INCIVILE da BARBARI!! E BASTA E' TANTO CHIARO E LIMPIDO... Nessuno di loro ha rubato una macchina perchè gli serve altrimenti non può lavorare o ha rubato un pacco di pasta al supermercato xkè non ha di che cibarsi, hanno semplicemente devastato e operato violenza fine a se stessa! Che senso ha bruciare macchine scassare vetrine visto che anche quelle sono di gente che si suda il pane come dice questo fantomatico "non interessato al calcio"...
Beppe spero tu dia un chiaro dissenso sulle cose dette da questo qui...

Gogo go Johnny go go 18.11.07 14:25| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il Calcio, come qualsiasi sport, puo essere uno spettacolo. Si puo dire che riempe il tempo libero e puo rendere la vita piu piacevole.

...Però non deve essere la cosa più importante della vita..

ovunque vado in Italia, vedo l'usanza di parlare continuamente di Calcio, squadre etc..

MAI ho visto gente parlare al Bar di politica.. con la stessa CONOSCENZA o passione..

L'Italiano medio e stato messo in posizione mentale di sentirsi distaccato dal governo mangia-mangia, perche quelle sono cose che riguardano LORO (i padroni, storicamente parlando).

Guarda Berlusconi: lui e al corrente di questo.

'Forza Italia' non e uno slogan calcistico??

prima di lamentarsi su quello che non si puo fare, la gente deve uscire dalle NUBI che si sono create con L'intrattenimento facile del Calcio e della TV italiana..

La TELEVISIONE Italiana e di una BASSEZZA e volgarità mai vista.

nessun paese al mondo che gode di democrazia ha una televisione cosi SQUALLIDA, povera di contenuto etc..

una TELEVISIONE che rafforza i valori voluti dal governo..

Perchè nella televisione, come nel governo, continuano ad esserci i stessi protagonisti di quaranta anni fa??

i stessi presentatori 'amati' dal popolo Italiano??

il messaggio che viene trasmesso ad i giovani qual'è?

In Italia non esistono posti per faccie nuove..

solo i vecchi protagonisti.. che si sentono proprietari, e lo sono effettivamente..

il messaggio e sempre lo stesso.

molto conveniente per chi non desidera competizione.. o chi non vuole dividere il bottino che in fondo e sempre appartenuto alla classe mangia-mangia.

M DiMario 18.11.07 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se la polizia (o meglio il poliziotto, un uomo) ha sbagliato, ed è verosimile che sia così, è giusto che paghi secondo le leggi dello stato. Ma se è vero, ed è altrettanto verosimile che lo sia, che il Sandri aveva sassi in tasca, stava preparando un agguato ad altri ragazzi, che aveva (lui e i suoi soci) spranghe e coltelli, allora parliamo di un 'poco di buono' ucciso durante un crimine. Essere uccisi è il rischio (che non si vorrebbe mai avverato) a cui va incontro un delinquente. Ha pagato una pena troppo cara, con la sua vita. Ma ha pagato durante per un crimine che stava (presumibilemente) commettendo.
E dico all'amico Christian T, sulla lettera pubblicata da Beppe, che non è con la violenza verso altri di noi, mossi dall'odio di campanile-calcistico, che si risolvono le cose.
Le regole, giuste o sbagliate che siano, ci sono, vanno rispettate e qualcuno (umano e quindi suscettibile di errore) le deve far rispettare. Non si vorrebbe mai che il medico sbagliasse, non si vorrebbe mai che il pilota di aereo sbagliasse così come un poliziotto.
Cominciamo eventualmente a parlare di regole: ce ne sono troppe, sono 'imposte' da una politica troppo distante da noi, sono non sempre accettate. Ma pacifiche raccolte di firme (V-day insegna) sono il modo migliore per cambiare le cose con gli strumenti che ci sono a disposizione.
Delinquendo ci si mette sempre dalla parte del torto.

francesco vittori 18.11.07 14:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

non riesco a postare un commento
censura?

Il re della savana 18.11.07 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Dunque gli ultras violenti non sono dei banali delinquenti bensì RIVOLUZIONARI, pronti a sacrificarsi per i diritti dei cittadini!
O forse non ho capito la sottile ironia del post?

Immagino con terrore cosa possa essere un governo insediato con il supporto di questi signori :-(

Grillo, per favore, spieghi se lei sottoscrive quanto affermato da Cristian oppure no.

Luigi Bulleri 18.11.07 14:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi permetto solo di sollevare un dubbio; che paese è quello nel quale si diventa involontariamente eroi, solo perchè la politica riesce a strumentalizzare anche questo tipo di morti e certa stampa non fa altro che buttar benzina sul fuoco ?
L'Agente di Polizia ha sbagliato e per questo pagherà (forse anche più del dovuto, solo grazie al clamore che si sta creando dietro a tutta questa storia) ma il ragazzo che è stato ucciso, è diventato suo malgrado un pretesto per bande di delinquenti che seguono il calcio e grazie a questo rimangono spesso impuniti.
Ma perchè farne un'eroe ? Ma perchè il Lutto Cittadino ? Poco alla volta stanno uscendo dei dettagli che certo non danno l'immagine angelica del povero bavo ragazzo che andava a seguire la partita della squadra del cuore insieme ad altrettanto bravi ragazzi. Se tutto ciò sarà confermato, il Sindaco di Roma chiederà scusa per "l'errore" o come penso "ormai sarà troppo tardi ..." ed intanto i risultati della solita demagogia saranno intascati.
Non dimentichiamo che ad un altro "bravo ragazzo", Carlo Giuliani, ucciso mentre manifestava pacificamente distruggendo macchine, uffici postali e tirava estintori verso i Carabinieri, è stata intitolata un'aula del Senato della Repubblica Italiana.
Che paese è questo ?
Purtroppo è un paese guidato da una classe politica (destra o sinistra che sia) che piuttosto che risolvere i problemi reali, che creano il disagio che portano alla guerriglia i delinquenti di cui sopra, preferisce attuare la politica demogagica e di interesse personale che porta loro il tornaconto nel breve termine, ma che alla lunga porta l'Italia allo sbando che stiamo vivendo

Sandro LS 18.11.07 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Tafanus (NOMEN OMEN), Ieri come 6 anni fa ero a Genova.
Credo proprio abbiano fatto bene a massacrare, torturare e uccidere, con gente come te la democrazia avrà sempre meno spazio...
Ma vaffanculo va....

Luca C. 18.11.07 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/830.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Prove di colpo di Stato:

» Dini e Bordon alla conquista dell’universo da Globali
Voto storico all’Onu: la terza commissione ha approvato la Risoluzione sulla moratoria della pena di morte voluta dall’Italia e attorno a cui l’Italia ha saputo costruire un largo e compatto consenso. Dini e Bordon hanno comunque dich... [Leggi]

16.11.07 18:16

» Demiurgo: considerazioni socio-filosofiche società da http://lineagoticafight.blogspot.com/
Solo chi è a contatto col dolore o con la fatica, capisce la vera disciplina dell'etica: cosa intendo per disciplina dell'etica? Non la parte filosofica riscontrabile e rintracciabile nella Critica del giudizio del signor Immanuel Kant (quella è etic... [Leggi]

16.11.07 18:31

» E adesso trasferiteci tutti da Dark Fender's blog
Quando leggo cose come queste mi chiedo veramente in che buco di M...a, e che se anche ad un magistrato viene impedito di fare il suo lavoro, meglio andarsene tutti a casa ad aspettare l'ora X. [Leggi]

16.11.07 18:48

» L'agente accusato di omicidio volontario da IL PARERE di G.Tonetti
Peggiora la situazione legale dell'agente di polizia Luigi Spaccarotella che domenica scorsa ha ucciso il giovane Gabriele Sandri davanti ad un autogrill nei pressi di Arezzo. Ora il suo capo d'imputazione non è più omicidio colposo ma omicidio volo... [Leggi]

16.11.07 19:10

» Grillo, De Magistris e Travaglio al Parlamento Europeo da mazapegul
Grillo ha i suoi meriti, tipo quello di dare voce al dissenso normalmente ignorato dalla stampa, riuscendo anche ad esercitare forti pressioni sui politici. Grillo ha anche i suoi difetti, tipo quando monopolizza il banco al Parlamento Europeo a Strasb... [Leggi]

16.11.07 19:31

» La strategia della paura da intellettualoide88
La strategia della paura [Leggi]

16.11.07 20:52

» Lo "Stadio" di Diritto da Ubik, mio Signore
Un osservatore estraneo alle vicende italiane, che vedesse quello che, troppo spesso, accade prima, dopo e durante una partita di calcio, concluderebbe, certamente, che siamo un popolo straordinario. Penserebbe: ?Guardali! Come si battono per la loro s... [Leggi]

16.11.07 21:15

» I media ci stanno rovinando da Maxso's Blog
Nelle ultime settimane in Italia l?omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher sta occupando le prime pagine dei giornali e delle trasmissioni di approfondimento. In Francia, Jessica Davies, nipote del parlamentare laburista Quentin Davies, con... [Leggi]

16.11.07 22:01

» Matrix - ultras livorno BAL - politica e ultras da Qui Livorno Libera - Blog
Da Youtube un interessante servizio di Matrix sui tifosi del Livorno, politicamente impegnati, contro problemi sociali, razzismo, precariato (vedi caso Delphi)  e troppo spesso strumentalizzati. ... [Leggi]

16.11.07 22:39

» Liberiamo l'Italia da SìGlobal
L'Italia non merita di essere governata da gente irresponsabile, disonesta e incompetente. Per questo è arrivato il momento di mandare a casa il governo delle Frodi, delle tasse e dell'indulto che ha condotto il nostro Paese in uno stato di immobilis... [Leggi]

16.11.07 23:33

» Pena di morte NO! da aaa-hhh
Oggi è festa! Con 99 voti favorevoli, 52 contrari e 33 astenuti le Nazioni Unite danno inizio alla moratoria sulla pena di morte. Per una volta orgogliosi dell' Italia. E se gli italiani evitassero di visitare i Paesi dove vige ancora la pena di mort... [Leggi]

17.11.07 00:35

» Beppe Grillo: gli ultras come salvatori della Patria? da bulleri.ch
Beppe Grillo ha un grande merito: quello di essere riuscito a diventare, anche grazie ad internet, il collettore del malcontento generato dalla classe politica italiana. Grazie alla sua opera di informazione, nonché di sputtanamento e di spernacchiame... [Leggi]

27.11.07 15:31