Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Rula Jebreal e l'immigrazione


intervista_Rula_Jebreal.jpg

YouTubeGoogle VideoQuickTime 56k3GPiPod VideoAudio Mp3

Ho intervistato Rula Jebreal sul tema dell'immigrazione. La sua analisi è semplice e di buon senso. In Italia i partiti mettono sempre i loro interessi e, alcuni, anche le loro ideologie al primo posto. Poi vengono i cittadini. Se c'è un problema che si arrangino. Se la situazione sfugge di mano si fa un decreto legge che lascia le cose come prima. Questa classe politica ha fatto il suo tempo. Speriamo che se ne vada in fretta prima che l'Italia si disintegri.

"Il problema dell’ immigrazione, in Italia, ricade sulla società in termini di impatto e problematiche. Dalla politica viene ignorato e sottaciuto o affrontato solo in occasione di episodi di cronaca nera.
In quel caso l’approccio è per tifoserie. Chi parla di tolleranza zero non spiega in termini di legge cosa voglia dire, le volte che l’ho chiesto ai politici mi hanno risposto, ad esempio, che si devono subito cancellare le scritte sui muri appena compaiono… mi sarei aspettata una risposta più ampia.
C’è chi parla, invece, di solidarietà a tutto campo, approccio che peraltro è offensivo e umiliante nei confronti degli immigrati che non vengono considerati come esseri umani, uomini o donne con dei diritti e dei doveri.
La questione esplode sempre a ridosso degli episodi, non c’è un approccio completo, europeo che guardi all’immigrazione non solo come parte del problema ma anche parte della soluzione.
Sarkozy, in Francia, sta facendo passi in avanti mettendo nel governo degli immigrati come Rachida Dati, ministro della Giustizia. E’ stato l’uomo che ha creato la consulta islamica per capire come dialogare e affrontare dentro le comunità la questione del radicalismo islamico.
La questione dei Rom era palese e prevedibile: era chiaro che inglobando nella Comunità Europea certi Paesi, gli abitanti sarebbero arrivati in massa, anche per la diversa prospettiva di vita.
Quello che manca qui sono un progetto politico completo e un obiettivo: tanti arrivano senza prospettiva di lavoro quindi l’unica strada è quella di delinquere. La risposta politica è per ora assente, e tutto il peso lo assorbe la società la cui risposta, ovviamente, non può che essere di rifiuto e spavento. Non c’è nessuno che ammortizzi l’impatto, anche regolando i flussi migratori.La proposta francese alla Comunità Europa è di regolare i flussi anche dei comunitari. Si sta discutendo alla Commissione Europea, si discuterà anche al Parlamento Italiano con il solito approccio ideologico. Si arriverà ad una soluzione, spero non troppo tardi. La società oggi risponde anche in maniera violenta: chi attacca i campi nomadi, chi li brucia.
C’è poi chi pensa di potere accogliere tutti, non c’è programmazione, come viene fatto in altri Paesi.
Purtroppo, per l’ennesima volta, la politica è silente e continua ad occuparsi di altro. C’è un rischio grave: che la situazione esploda e accada come in Francia dove è stato bruciato un hotel che ospitava immigrati. E’ vero, in Italia c’è meno razzismo che in altri Paesi europei ma c’è molta meno integrazione. E’ un dato che spaventa, c’è molta meno integrazione.
E’inutile girare attorno alla questione, che è molto chiara: bisogna regolare i flussi, dare diritti ma anche doveri. Bisogna cominciare a pensare come la Gran Bretagna che accoglie dando regole chiare, ma chi delinque esce dal Paese e non ritorna più. E’ un sistema valido che per ora è andato molto bene." Rula Jebreal

Diffondi la Petizione: Copia e incolla il codice
Anti Gentiloni Divide

3 Nov 2007, 09:27 | Scrivi | Commenti (2948) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Le politiche anti-immigrazione stanno diventando una spina nel fianco per tutti quelli che in
Italia abbiano a cuore i diritti umani.Cavallo di battaglia di una certa area politica di destra, fanno del populismo e della retorica razzista di repressione gli strumenti per attingere al bacino della paura, inevitabilmente legata a momenti di dura crisi economica, come quello che stiamo vivendo ora.
Tuttavia noto con sconforto che se a destra si concepiscono obrobri tipo il Pacchetto Sicurezza e si lanciano slogan di intolleranza, a sinistra questo fenomeno passa pressochè inosservato e non si leva neanche una flebile voce di dissenso.
Quali le ripercussioni di queste misure repressive? Se sono una cittadina italiana con la 'sfortuna' di innamorarsi di un migrante irregolare non potrò sposarlo..almeno non in Italia, perchè con questa misura si vogliono bloccare le unioni di convenienza, sacrificando sull'altare della 'legalità' anche tantissime relazioni sincere!Danni collaterali,si dirà.E come si crede di dissuadere le ondate migratorie proibendo di regolarizzare chi è già presente sul territorio. Gli sbarchi continueranno ed il problema del lavoro nero e di coloro che sceglieranno la via del crimine non subirà alcun arresto.
Dare dignità all'uomo è l'unica via.L'hanno capito in Cataluna, dove un sindaco di El Vendrell, piccola cittadina sulla Costa Blanca, ha destinato una piazzetta ai venditori ambulanti,i 'manteros', così da limitare gli scontri tra polizia e le centinaia di migranti che ogni estate si riversano nella cittadina per lavorare.Non è una strada scevra di polemiche e punti d'ombra, ma è un tentativo coraggioso di riconoscere a queste persone la dignità, persa ogni volta che devono scappare con il loro pesante fardello di merce, che costituisce spesso la loro unica, per quanto illegale,fonte di reddito per mesi interi.Per saperne di più:http://www.elpais.com/articulo/cataluna/Vendrell/regulariza/venta/ambulante/manteros/elpepiespcat/20100810elpcat_2/Tes

Laura P., Ceccano Commentatore certificato 14.08.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE TI DEVO PARLARE ASSOLUTAMENTE. CONTATTAMI PER FAVORE!!!!!

ALESSANDRO PIERINI 13.11.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Sto seguendo in televisione le orde di idioti tifosi Lazioromanisti che assaltano le caserme dopo i fatti dell'autostrada A1 dove è morto un tifoso laziale per i soliti "colpi in aria esplosi a scopo dissuasivo dalle forze dell'ordine per sedare una rissa" come dichiarato dalla Polizia. A questo punto però non so chi sia più idiota fra loro o la Polizia che insiste in questo tipo di ricostruzioni palesemente false; o forse , ricordando gli "anni di piombo" è solo l'inizio di una nuova stagione di terrore creata ad arte dal solito "grande vecchio" per distogliere l'attenzione delle masse dalla crisi economica e dalla crisi della classe politica? Riflettiamo, non esistono ideologie esiste solo una passione che fanno pagare a caro prezzo (anche con la vita) quella del calcio che qualcuno vorrebbe vedere asetticamente in TV ma che invece ancora riesce a coagulare masse di idioti (ma comunque di sfruttati e come Marx diceva del sottoproletariato) che lottano contro lo stato ed i suoi rappresentanti in nome di una "fede calcistica" e di un modo di essere "tifoso" contro la visione del calcio milionario e industrializzato, le pay TV e la Champions League. Io ci vedo i germi della rivolta sociale come fu il 77 e il Terrorismo e come allora una ghiotta occasione per la Reazione e la Restaurazione e il Consolidamento dei Vecchi Poteri in crisi di "presentabilità".

Maurizio Bagnato 11.11.07 22:26| 
 |
Rispondi al commento

La questione sull'immigrazione romena nasconde un altro fatto che pochi hanno enfatizzato: l'apertura delle frontiere comporta una impossibilità fisica di attuare i vari decreti anti-immigrati. nel senso che li si riaccompagna a casa e questi dieci giorni dopo tornano tranquillamente, come un italiano che si rechi dal Piemonte in Emilia-Romagna. Non esiste più il concetto di frontiera all'interno della UE.
ma non da oggi. Con il trattato di Maastricht è entrata in vigore una nuova concezione dell'Europa: da unione economica a super Stato politico.
Ma all'epoca eravamo impegnati a seguire qualche notizia di cronaca che oggi nessuno ricorda più.
Potere dei media. ci vediamo il 25 aprile.
ciao, Antonio

Antonio Chialastri Commentatore in marcia al V2day 09.11.07 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Pretendiamo che gli stranieri rispettino le nostre regole, le nostre leggi ma noi italiani le rispettiamo?
L'evasione fiscale è lo sport nazionale, le mafie sono padrone di interi pezzi della nazione.
Come diceva Andreotti il potere logora chi non c'e là.
La casta politica è mio malgrado l'espressione del popolo; che segretamente pensa "prima o poi riuscirò anch'io ad approffitarne di questa situazione"
Meditate gente meditate!!!

stefano frigerio Commentatore certificato 09.11.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

C'è poco da criticare: I ragazzi di "ammazzateci tutti" rappresentano quel poco di gioventù sana in Italia. Gente che conosce il senso del verbo "sognare", della parola "ideali". Ai miei tempi, sono del '58, perlomenno c'era il '68 con la sua voglia di credere in una società basata sull'amore tra la gente, con la sua immensa e fantastica produzione musicale. Oggi anche la musica ci hanno tolto; ci tocca sentire quella di 30 anni fa...Insomma ragazzi, datevi una mossa! Se nonlo fate voi, se non avete voi voglia di lottare allegramente, insieme, senza violenza, pacificamente, che lo deve fare? I relitti di 50 anni come me che sono pieni di ossa rotte eppure insisto! Fino alla fine: e sapete perchè:PERCHE' SONO SICURO DI STARE DALLA PARTE GIUSTA E BUONA, PERCHè SONO ARCISICURO CHE L'AMORE ED IL BENE PREVARRANNO E VOGLIO ESSERCI SUL CARRO DEI VINCITORI IO! fORZA SALITE ANCHE VOI TUTTI! VOI CHE SIETE ASTUFI DEI DIVERTIMENTI CHE SONO ROTTURE DI PAòLLE, DI MUSICA CGHE FA SCHIFO, DI UN MONDO STUPIDO CHE UNA MINORANZA DI STRONZI SUPER-RICCHI STA' DISTRUGGENDO! TOGLIAMOGLIELO DALLE MANI IL MONDO E RIPRENDIAMOCELO PERCHè E' NOSTRO. RICORDATE LE PAROLE : BEATI I POVERI PERCHE' EREDITERANNO LA TERRA! QUESTA E' UNA FRASE CHE DA SOLA TI FA VENIR VOGLIA DI DARE LA VITA PER UN BUON IDEALE. FORZA RAGAZZI! SIAMO I VINCITORI! FEDERICO FAUCI DA LIVORNO

federico fauci 09.11.07 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Aiuto!!! il mio capo ha problemi di 187...storie parallele con alice... aladino e ultima arrivata aurora...

Potete leggere quanto gli è capitato al link http://www.mcb.it/index.php?option=com_content&task=view&id=30&Itemid=1

Consigli sono particolarmante graditi...

anna v. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.11.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Cerco Aiuto!
Ho un binbo di quasi 6 anni, nato dal mio matrimonio che si è interrotto con una separazione un anno e mezzo fa.
L'ex amante di mia moglie, all'inizio del 2007 ha fatto richiesta al tribunale perchè nomini un tutore speciale a mio figlio. Questo tutore dovrebbe accogliere la domanda di disconoscimento di paternità poichè lui si ritiene il padre naturale del mio bimbo.
Sia il tribunale di Brescia che di Bergamo si trovano, a loro dire, per la prima volta di fronte ad una richiesta così particolare.
Io continuo ad avere un contatto quotidiano col mio bambino che spesso si ferma anche a dormire da me. Io ho sempre seguito anche a livello di scuola materna il mio bimbo e non ho mai sospettato che qualcun altro potesse esserne il padre. Credo anche che a 5 anni un bambino non sia nemmeno in grado di comprendere questo eventuale cambiamento di paternità. Credo anche che un padre che sta in silenzio per oltre 5 anni umanamente debba perdere ogni diritto (la legge invece pone dei limiti temporali a me, ma non li pone ad un possibile farabutto). Ho poca fiducia nella giustizia e sopratutto non credo che un tribunale sia in grado di valutare gli aspetti umani di un rapporto consolidato da anni. Ho paura che un tribunale supponente, trovi il modo per allontanarmi dal mio bambino, senza sapersi chiedere quale sarebbe il vero bene suo. Grazie a chi mi saprà aiutare. Ebro

ebro dellanoce 09.11.07 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, purtroppo non posso far altro che usare nome e nick che non sono miei e per questo non pretendo nessun tipo di risposta, però forse ciò che ti dirò potrebbe farti ridere o incazzare.
Sono un dipendente del Ministero della giustizia addetto alla Conduzione delle cosidette macchine BLU.MA di blu c'è solo la nostra faccia tutte le volte che dobbiamo svolgere il nostro lavoro..Le macchine che vedi in tv sono solo a Roma, in tutto il resto del territorio circolano vetture non Blu ma BLINDATE e arancioni dalla ruggine e pericolosissime per noi e per voi che vi trovate ad incrociarci nel vostro tragitto. E poi per non parlare della stipendio. 1200 euro al mese per rischiare come e più di chi trasportiamo e nessuna indennità adeguata. Devi sapere che questo incarico è nato ai tempi dell BR, e visto che non vi erano risorse umane nelle forze dell'ordine in numero tale da coprire tutto il fabbisogno, hanno ben pensato di mettere a condurre questi carri armati da dei civili. Bene!!! Dapprima gli amici degli amici. Con patenti e diplomi acqustati qua e là e poi concorso pubblico. Il problema dov'è, ti chiederai. Semplice, nessun corso di addestramento per guidare queste vetture del peso medio di 20 quintali.Nessun corso per la detenzione delle armi, e visto che un decreto del ministero dell'interno non ci fà pagare la tassa, ma tutto il resto si,(circa 70 euro)ci siamo muniti di pistola. Ma ti assicuro che tante volte temo per il collega che non sà nemmeno da che parte stà il grilletto ma và in giro con un MAGNUM come fosse Clint Eastwood. Ma di tuto ciò a nessuno importa. Se l'unico superstite dell'agguato a Falcone è un civile, ossia un mio collega, come mai nessuno si è chiesto cosa facesse lì? E' così, altro che auto Blu...sono bare blu, con l'unica differenza che se chi muore è seduto dietro lascia una bella eredità, per quella davanti solo guai....perchè forse non lo sai, ma quell'autista di cui ti ho detto li ha passsati.Nn ho + spazio.ciao scusa l'anonimato

LUIGI ROSSI 09.11.07 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Prendiamo d'alema fassino e mastella a monetine
per favore

Tommaso Conidi 09.11.07 15:21| 
 |
Rispondi al commento

NON SI SMENTISCONO MAI!!!
SI CIBANO SEMPRE DEI CADAVERI : SCIACALLI AVVOLTOI
ADESSO PRESENTERANNO LE FIGLIE DI BIAGI NEL PD
FORTUGNO GIULIANI CALIPARI BORSELLINO INSEGNANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Tommaso Conidi 09.11.07 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo:
Volevo ricordarti che fino ad ora,nessuna televisione ha invitato il Ministro Bersani per chiedergli di spiegare agli Italiani il motivo
per il quale la sua legge sulla Portabilità dei mutui da una banca all'altra,non è stata resa Operativa.
Non credi che dopo il V.DAY, non sia cambiato niente,anzi le cose sono peggiorate?
Penso sarebbe opportuno con questo Governo che,
si facessero altre manifestazioni simili e molto più Pesanti dell'ultima che hai fatto a Bologna,perchè solo cosi'si può sperare che qualcosa cambi; Non vorrei che anche tu fossi
uno di quelli che fà un po di chiasso e poi se
ne torna nell'ombra del suo Blog o negli spettacoli dei Palazzetti.
Devi insistere pesantemente sul fatto che,questa legge elettorale deve essere cambiata,perchè altrimenti,come da sempre accade,non cambia nulla,tutto finisce nel DIMENTICATOIO e la CASTA SE LA GODE.!!!!
SE LA SOLFA NON CAMBIA,SI RITORNERA' ALLE RIVOLTE POPOLARI DEL SESSANTOTTO,DOVE LA GENTE ESASPERATA SCESE NELLE PIAZZE PER FARE LA RIVOLUZIONE E MANDARE A CASA IL GOVERNO LADRO.
Credo sia l'unica soluzione visto che le cose non tendono a cambiare assolutamente...Anzi!
Saluti.

Vincenzo Goglia 09.11.07 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso i buonisti per amor di patria vogliono il dialogo per il bene del paese , all'indomani delle elezioni Berlusconi glielo aveva proposto
ma il sig. Prodi ha detto che g-o-v-e-r-n-e-r-à
5 anni da solo .
stanno rovinando l'italia
W telekom w unipol w le coperative rosse w i sindacati
vaffanculo al vaffanculo day

Tommaso Conidi 09.11.07 14:51| 
 |
Rispondi al commento

"I diritti dell'uomo non ci faranno benedire il capitalismo."
"Ed è necessaria molta innocenza, o furbizia, per una filosofia della comunicazione che pretende di restaurare la società degli amici, o anche dei saggi,formando un'opinione universale come ""consenso"" capace di moralizzarele nazioni,gli Stati,il mercato.I diritti dell'uomo non dicono nulla sui modi di esistenza immanentidell'uomo provvisto di diritti.E la vergogna di essere uomo non la proviamo solamente nelle situazioni estreme descritte da Primo Levi, ma anche in condiziomi insignificanti, di fronte alla bassezza e alla volgarità che pervadono le ""democrazie"", di fronte alla propagazione di questi modi di esistenza e di pensiero-per-il-mercato,di fronte ai valori, agli ideali e alle opinioni della nostra epoca.L'ignominia delle possibilità di vita che ci sono offerte appare dall'interno.Noi non ci sentiamo al di fuori della nostra epoca, al contrario non cessiamo di scendere con essa a compromessi vergognosi.Questo sentimento di vergogna è uno dei temi più potenti della filosofia. Noi non siamo responsabili delle vittime ,ma di fronte alle vittime.E per sfuggire all'ignobile, non resta che fare come gli animali(ringhiare, scavare, sogghignare, contorcersi):il pensiero stesso è talvolta più vicino all'animale che muore che non all'uomo vivo, anche se democratico."

G.Deleuze,F.Guattari
Che cos'è la filosofia?

Eleonora Stella 09.11.07 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Dunque, io non ho più forze ed energie.
Non ne posso più di sentire tutte queste frasi fatte che provengono da poveri sprovveduti di destra e di sinistra.Da una parte senti delle emerite sciocchezze del tipo "gli immigrati non si vogliono integrare",dall'altra "allarme,allarme razzismo,razzismo Hitler è resuscitato"...stendiamo un velo pietoso.
DIVIDE ET IMPERA.
L'unica cosa che ancora mi sento di dire è:ma che cazzo di integrazione vogliamo che tra di noi,connazionali,concittadini,compaesani(nativi) non abbiamo alcuno spirito comunitario di collaborazione(come invece molte etnie di extracomunitari, sopratutto i Rom, i Rumeni, gli asiatici)di aiuto rciproco, l'unica aspirazione che vedo da parte degli Italiani è la competizione borghese dei beni e dei consumi, fare figli per poi dimenticarsi di loro in tutti i sensi(siamo una generazione derubata e nessuna istituzione ha alzato un pollice per sanare un profondo disagio che dura ormai da più di dieci anni-da quando eravamo bambinetti delle scuole medie-), gente che ormai ha già più di 40 anni un lavoro soddisfacente e la presunzione di essere gente acculturata che al nostro insanabile disagio fa spallucce.
LA COMPETIZIONE ESISTE PURTROPPO.ESISTE SOLO TRA L'ULTIMA GENERAZIONE DI NOI ITALIANI SFIGATI E I NUOVI CITTADINI.SE non ci sarà più concordia è solo per colpa vostra mummie maledette, genitori, generazione dei 40 50 e 60,istituzioni marce.Non osate accusarci di nulla ma vergognatevi e tacete almeno...siccome avete condannato il nostro futuro decidendo per noi , almeno fateci il favore di avere almeno la decenza di un pietoso silenzio invece di continuare queste discussioni false.Tanto voi siete fuori pericolo, non fate finta di preoccuparvi.

Eleonora Stella 09.11.07 13:46| 
 |
Rispondi al commento

COME GIORNALISTA, LA JEBREAL NON MI PIACE. TROPPO SUPPONENTE ED AGGRESSIVA. E ANCHE SGRAMMATICATA, CHE PER UN GIORNALISTA E' UN VERO GUAIO. E SON CONVINTO CHE CHI LA INGAGGIA, LO FA SOLO PERCHE' E' "UNA BELLA GNOCCA" PER CITARE CUFFARO. NN MI PIACE CHE A PARLARE DI IMMIGRATI SIA LA QUASI SUORA LIVIA TURCO O QUEI VOTATI ALLA SOFFERENZA DEI PRETI DI FRONTIERA. BISOGNA CHE A PARLARNE SIANO SOPRATUTTO QUELLI CHE PATISCONO SULLA PROPRIA PELLE L'ECCESSIVA AFFLUENZA DI EXTRA. IO VIVO NEL QUARTIERE CINESE DI MILANO, DOVE SU 10 ABITANTI 8 SONO CITTADINI COGLI OCCHI A MANDORLA, E NN NE POSSO PIU', VOGLIO TORNARE IN ITALIA!!! E A CHI MI DICE CHE ALL' ESTERO CI SON PIU' IMMIGRATI, RISPONDO CHE QUELLI STANNO PAGANDO LO SCOTTO DI SECOLI DI COLONIZZAZIONE. CZZ LORO QUINDI! SALUTI

Francesco Manfredi 09.11.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

MAI VIETARE IL LIBERO FLUSSO DI CITTADINI COMUNITARI !!! COME PER I 10 PAESI ENTRATI NEL 2004, BASTAVA LIMITARE TALE FLUSSO PER UN NUMERO DI ANNI TALE DA POTER FAR Sì CHE NON FOSSE COSì URGENTE PER I ROMENI SCAPPARE DA CASA LORO !

Lorenzo Settefontane 09.11.07 12:49| 
 |
Rispondi al commento

in Italia non ci sono partiti ma fazioni, ed ogni fazione tutela solo se stessa. Nessuno dei partiti Italiani, e ribadisco nessuno, tutela gli interessi del paese tutto, ma solo quelli della sua fazione. Siamo all'epoca dei Comuni!

mario canever 09.11.07 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Condivido relativamente l'ultima parte dell'intervista, l'esempio sulla Inghilterra. Ma non è pensabile in Italia.
Mi spiego:
Il punto è che la maggior parte di coloro (così detti zingari) che vengono nel nostro paese sono i primi a non voler integrarsi e a continuare il loro stile di vita, fatto per lo più di furti ed elemosina.
E' PASSATO IL TEMPO IN CUI ERANO GLI ITALIANI A DOVER INTEGRARSI CON GLI IMMIGRATI. SONO LORO CHE DEVONO INTEGRARSI E NON LO FANNO. Questo vuol dire che devono accettare la nostra cultura, i nostri valori e principi di società comune. così come faremmo noi se andassimo in un paese estero.
Concludo dicendo che prima di dare casa e lavoro agli immigrati (sembra banale ma è purtroppo la realtà) dobbiamo sopratutto pensare ai MILIONI DI ITALIANI CHE NON HANNO UN LAVORO E NON HANNO (MAGARI A 30ANNI) ANCORA UNA CASA IN CUI POTER VIVERE IN MODO INDIPENDENTE!
Tante belle parole, alcune giuste ma sono dell'idea che per il bene della società, per evitare il razzismo (che a questo punto se si continua così sembra inevitabile) bisogna andare in ordine. In Inghilterra o in Francia i rispettivi cittadini hanno molte più possibilità di crearsi una vita propria di quanto non ne abbiano gli ITALIANI. Per tanto l'esempio non calza.
Cmq, W Beppe Grillo

Simone S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.11.07 20:01| 
 |
Rispondi al commento

I Privilegi dei Politici Italiani
Nota: non si attesta la veridicità di quanto sotto riportato!

MANDIAMOLI A LAVORARE!

Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega come recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma va là?) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa Euro 1.135,00 al mese.

Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.

STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE
STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese
INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)
TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis
FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis
RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00).
Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 40 anni di contributi.

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio).

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO.

iurescia giuseppe 08.11.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti, vorrei esprimere la mia opinione sull'argomento immigrazione romeni degrado e quanto concerne tutto ciò... Premetto che da svariati mesi non riesco a trovare un lavoro dignitoso tantomeno un vero lavoro... pertanto mi ritengo profondamente depresso e ai limiti della povertà. In più questo paese ti propina problemi mostruosi al di sopra delle stesse forze dello stato. Stanno scatenando un casino perchè adesso i romeni Rom accampano le strade fanno baraccopoli. Altri stati hanno chiuso le frontiere a determinate persone e noi cosa facciamo facciamo affluire tutti qui perchè? perchè la verità è che gli imprenditori italiani lo stato e in generale l'italiano con i soldi preferisce assumere a far lavorare in nero un extracomunitario. Danneggiando se stesso il romeno sfruttato e tutti noi poveri morti di fame! ma si è mai visto uno stato come il nostro? siamo uno schifo di paese nessuno ci titela. La democrazia non esiste questa è dittatura vera e propria pensate davvero che le elezioni si svolgano regolarmente? se fossero state regolari adesso non ci sarebbe il signor Prodi bensì berlusoni! brogli elettorali scandali finanziari un marasma di delinquenti che vengono qui solo per delinquere. e premetto che IO IURESCIA GIUSEPPE non ho mai avuto nulla contro gli extracomunitari e non ho nulla contro nemmeno ora. però dico potrò avere qualche diritto in più sicchè italiano nato in questa terra e residente dalla nascita? possibile che dovrò arrivare a essere vecchio senza una lira e senza un pensione essere preda di furti scippi delinquenza ? che razza di sistema è mai questo? leggevo un articol9o sulla mafia l'altro giorno sapete quanto guadagna la mafia in un anno? 90 MILIARDI DI EURO lo stato italiano ha fatto una finanziaria che era 1/3 delle entrate della mafia.... MA COME SI FA A PENSARE CHE QUESTO STATO POSSA AVERE MAI UN FUTURO? COME FACCIAMO A SPERARE DI AVERE UN FUTURO? siamo costretti ad emigrare anche noi? con questa domanda io vi saluto e SPERO.

iurescia giuseppe 08.11.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

COME GIORNALISTA, LA JEBREAL NON MI PIACE. TROPPO SUPPONENTE ED AGGRESSIVA. E ANCHE SGRAMMATICATA, CHE PER UN GIORNALISTA E' UN VERO GUAIO. E SON CONVINTO CHE CHI LA INGAGGIA, LO FA SOLO PERCHE' E' "UNA BELLA GNOCCA" PER CITARE CUFFARO. NN MI PIACE CHE A PARLARE DI IMMIGRATI SIA LA QUASI SUORA LIVIA TURCO O QUEI VOTATI ALLA SOFFERENZA DEI PRETI DI FRONTIERA. BISOGNA CHE A PARLARNE SIANO SOPRATUTTO QUELLI CHE PATISCONO SULLA PROPRIA PELLE L'ECCESSIVA AFFLUENZA DI EXTRA. IO VIVO NEL QUARTIERE CINESE DI MILANO, DOVE SU 10 ABITANTI 8 SONO CITTADINI COGLI OCCHI A MANDORLA, E NN NE POSSO PIU', VOGLIO TORNARE IN ITALIA!!! E A CHI MI DICE CHE ALL' ESTERO CI SON PIU' IMMIGRATI, RISPONDO CHE QUELLI STANNO PAGANDO LO SCOTTO DI SECOLI DI COLONIZZAZIONE. CZZ LORO QUINDI! SALUTI

Francesco Manfredi 08.11.07 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,
non so se ho ricevuto dei voti e nemmeno mi
interessa. Ho comunque notato che i commenti
più votati sono solitamente i peggiori: dato
che ho l'impressione che IL VOTO dei votanti
(nella maggioranza dei casi) non brilli di
molta razionalità . . .

Severino Verardi 08.11.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo dire la mia sul problema immigrazione , visto che lo vivo quotidianamente , vi chiedo come si puo regolarizzare l'immirazione con uno stato così insufficente . Sono Italiano e ho una fidanzata di nazionalità Marocchina entrata in italia con regolare visto di lavoro dopo 18 MESI !!!! (Richiesta 14 Marzo 06 entrata in Italia 21 Agosto 07 ), come si puo controllare lo straniero quando gli viene dato l'appuntamento per l'espletazione delle pratiche per il permesso di soggiorno (Fotografie e Inpronte ) dopo un anno circa ( 21 Luglio 2008 !!!!!!!! a tutti voi i commenti

M. Marchetti 08.11.07 15:08| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 08.11.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

A Rula consiglierei di vedere il film di Ken Loach, "In questo mondo libero", prima di parlare così bene della Gran Bretagna. Il lavoro nero è una brutta piaga ovunque, forse il problema è anche questo.
Lo Stato non fa nulla per impedirlo, e tutte le imprese, dalle più piccole alle più grandi, ne approfittano. Siamo anche noi, è colpa anche nostra perchè qualcuno ce lo permette. Penso sia giusto che ognuno si assuma le proprie responsabilità. Penso sia giusto manifestare per i propri diritti e contemporaneamente assolvere ai nostri doveri nei confronti della società/comunità o di ciò che ne rimane.

Gianna P. 08.11.07 11:52| 
 |
Rispondi al commento

COME GIORNALISTA, LA JEBREAL NON MI PIACE. TROPPO SUPPONENTE ED AGGRESSIVA. E ANCHE SGRAMMATICATA, CHE PER UN GIORNALISTA E' UN VERO GUAIO. E SON CONVINTO CHE CHI LA INGAGGIA, LO FA SOLO PERCHE' E' "UNA BELLA GNOCCA" PER CITARE CUFFARO. NN MI PIACE CHE A PARLARE DI IMMIGRATI SIA LA QUASI SUORA LIVIA TURCO O QUEI VOTATI ALLA SOFFERENZA DEI PRETI DI FRONTIERA. BISOGNA CHE A PARLARNE SIANO SOPRATUTTO QUELLI CHE PATISCONO SULLA PROPRIA PELLE L'ECCESSIVA AFFLUENZA DI EXTRA. IO VIVO NEL QUARTIERE CINESE DI MILANO, DOVE SU 10 ABITANTI 8 SONO CITTADINI COGLI OCCHI A MANDORLA, E NN NE POSSO PIU', VOGLIO TORNARE IN ITALIA!!! E A CHI MI DICE CHE ALL' ESTERO CI SON PIU' IMMIGRATI, RISPONDO CHE QUELLI STANNO PAGANDO LO SCOTTO DI SECOLI DI COLONIZZAZIONE. CZZ LORO QUINDI! SALUTI

Francesco Manfredi 08.11.07 09:20| 
 |
Rispondi al commento

DEGENERATO e BARBARO SISTEMA. In Italia la legge va IMPARTITA solo per il popolo perchè LORO i BARONI e la CASTA IndustrialPoliticoSindacale sono Esonerati, Immunizzati, Protetti e Intoccabili. Sia ben chiaro persone ONESTE integerrime son presenti in TUTTI gli schieramenti Destra e Sinistra Industria e Sindacato. Ma purtropo a tutti i livelli ci sono DISONESTI Corruttori e INFIDI Corrotti. Noi popolo per BARONI e CASTA non siamo considerati persone UMANE di rispetto, siamo solamente un loro possesso, una proprietà un loro bene i MODERNI SCHIAVI da usare, spremere e buttare. Una cosa bisogna fare FERMARE questo BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e Senza NODI. Ci vuole PULIZIA MORALE, cambiare questo sistema Umiliante per chi lavora, Discredito per l'Impresa, Sfruttatori chi di questi metodi approva usa e abusa. Bisogna avere il coraggio di cambiare. Cambiare significa buttare via questo sistema radicato alle logiche degli AFFARI dei BARONI che CONCERTANO con la CASTA IndustrialPoliticoSindacale i nuovi DOMINANTI. Il sistema non è un muro impenetrabile, è INCULCATO dentro il nostro cervello. Il sistema siamo noi il popolo (LINFA e POTERE e senza di noi LORO non sono NIENTE) basta volerlo e questo BARBARO SISTEMA si può FERMARE e cambiare facendo LARGOaiGIOVANI Onesti Liberi e senza NODI per costruire il TEMPIO dei VALORI che agisca PERilBENEdiTUTTI. Datevi da fare GIOVANI e non ILLUDETEVI perchè se hanno fregato noi figuriamoci voi. Perchè Non CONCRETIZZERETE mai con questo SISTEMA USA e GETTA voluto e concertato dai BARONI e dalla CASTA IndustrialPoliticoSindacale 40 anni di CONTRIBUTTI lavorando solo qualche giorno al mese. Perchè il vostro FUTURO sarà fatto solo di speranza aspettando le promesse VANE della CASTA avida e bugiarda. Noi popolo degli ONESTI uniti e coesi possiamo e dobbiamo FERMARE questo BARBARO SISTEMA perchè si può e si deve FARE per salvare l'Italia la Nazione GARANTE dei VALORI PERilBENEdiTUTTI.

Mario Flore 08.11.07 03:06| 
 |
Rispondi al commento

The “Italian job” could be an opportunity for us to start doubting the professionalism of the occidental media as well as the Western society. The aberrant reaction of the Italians caused by a media manipulation shows us the occidentals are no greater than us.

•Translated by Sorin Bălan from Jurnalul National newspaper, in Romania...
http://www.jurnalul.ro/articole/108269/romanian-manipulation

un rumeno 08.11.07 01:52| 
 |
Rispondi al commento

More awkward is the fact that there wasn’t any Italian or Romanian journalist to start their own investigations. Of course the robbery which Romulus Mailat admitted he had committed is not to be contested. However, an independent investigation could show the entire mechanism behind this, which was meant to obtain an atmosphere to justify the political-juridical measures; sending the Romanians back, intimidating the ones that fairly live and work there, finding a person guilty for all the social and public problems in Italy, decreasing the high number of Romanians that come to Italy. This shows that:
1) All the civilized societies can become ferocious at any time. No matter how shocking the actions of Romulus Mailat are, everyone expected a more diplomatic reaction from the Italian society. No way. The Italians reacted just like the Romanians when they are manipulated. Romulus Mailat wasn’t treated like a human with rights. They used a single case to get to general assessments like: Romanians are bandits, Romanians are monsters. After being seriously manipulated, the Italian society suddenly forgot about all the things that separated it from a tribal society: every man’s right to justice, using brains before emotions when taking important decisions.
2) The Italian media was and still is seen in Romania as an example of professionalism. By creating the national hysteria of the Romanian monster, the Italian press behaved exactly like the Romanian one. Like in the case of the fight against corruption, of condemning all the politicians, the Italian press left aside the main principle of journalism: the doubt. This is not the first time when the things that appear abroad are considered saint. There were several times in which articles in France or Germany written by Romanian people living in that countries have been used as very important arguments in the electoral campaigns. The “Italian job” could be an opportunity for us to start doubting the professionalism of the occ

un rumeno 08.11.07 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Romanian manipulation
2007 11 07| de Jurnalul National

Even though it isn’t one of the main news in the Italian media, this one could bring a new perspective to the Mailat case. According to these news, the results of the autopsy made by the Medical Institute of the “La Sapienzo” University in Rome show that Italian Giovanna Reggiani hasn’t been raped by Romulus Mailat. The anti-Romania hysteria in Italy that tends to extend in the entire Western Europe was based on the information according to which the Italian lady had been robbed, raped and killed. However, there is a difference between killing a lady whose purse you wanted to steal and getting out on the road and taking a 47 year old lady in an improvised shelter and rape and kill her. The difference between the two is exactly the difference between a killer and a monster. The hysteria in Italy led to serious breakings of the human rights at international level that are mentioned in the 6th article of the Human Rights Convention. Romulus Mailat has been considered guilty before Justice could say anything and, now, Romanians are being sent back home, and obscure forces in Italy threaten to get their revenge. This hysteria is based on the beast-like characteristics of the Romanian gipsy as he is seen there. It wouldn’t have been possible or have the same intensity if the media didn’t falsely publish the news about the rape. The latest news regarding this matter makes us take another look at the entire case and wonder: wasn’t this a diversion? Which is perfectly normal if we think that Romulus Mailt had a lot of rights that haven’t been respected.

The media in Italy, as well as the one in Romania, agreed with the Italian authorities. Under the pretext that he had to be protected from the other convicts, Romulus Mailat had been isolated into a high security penitentiary. No journalists or representative of the Romanian embassy got to him. More awkward is the fact that there wasn’t any Italian or Romanian journa

un rumeno 08.11.07 01:44| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con Rula

antonio candeliere 07.11.07 19:09| 
 |
Rispondi al commento

DALLE MIE PARTI SE NON TI PIEGHI TI SPEZZANO !!!
MONTEPULCIANO COMUNE NELLA PROVINCIA DI SIENA.
DA SEMPRE GOVERNATO DALLA SINISTRA !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 07.11.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

COME GIORNALISTA, LA JEBREAL NON MI PIACE. TROPPO SUPPONENTE ED AGGRESSIVA. E ANCHE SGRAMMATICATA, CHE PER UN GIORNALISTA E' UN VERO GUAIO. E SON CONVINTO CHE CHI LA INGAGGIA, LO FA SOLO PERCHE' E' "UNA BELLA GNOCCA" PER CITARE CUFFARO. NN MI PIACE CHE A PARLARE DI IMMIGRATI SIA LA QUASI SUORA LIVIA TURCO O QUEI VOTATI ALLA SOFFERENZA DEI PRETI DI FRONTIERA. BISOGNA CHE A PARLARNE SIANO SOPRATUTTO QUELLI CHE PATISCONO SULLA PROPRIA PELLE L'ECCESSIVA AFFLUENZA DI EXTRA. IO VIVO NEL QUARTIERE CINESE DI MILANO, DOVE SU 10 ABITANTI 8 SONO CITTADINI COGLI OCCHI A MANDORLA, E NN NE POSSO PIU', VOGLIO TORNARE IN ITALIA!!! E A CHI MI DICE CHE ALL' ESTERO CI SON PIU' IMMIGRATI, RISPONDO CHE QUELLI STANNO PAGANDO LO SCOTTO DI SECOLI DI COLONIZZAZIONE. CZZ LORO QUINDI! SALUTI

Francesco Manfredi 07.11.07 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Proposta di Legge sulla Immigrazione.

Predisporre Leggi ad hoc per i perseguitati politici che, riconosciuti, presso uffici preposti otterranno permesso provvisorio.

Ogni cittadino emigrante deve avere un permesso di soggiorno rilasciato con responsabilità dal proprio Stato di provenienza, in cui si evidenziano i dati anagrafici e penali, una dichiarazione valida di quanto possiede e calcolato un minimo di sopravvivenza (per es. € 500 mensili) si decide il tempo di permanenza per cercare lavoro.

Lo Stato mittente deve prontamente spedire copia allo Stato ricevente prima della partenza.

Lo Stato ricevente DEVE vietare l'ingresso a quanti sono colpiti da Leggi del proprio Stato per reati.

I datori di lavoro assumono solo in presenza del permesso denunciando l'assunzione, pena sanzioni pesanti.

Se il singolo trova lavoro regolare ma precario, automaticamente alla scadenza, con formule semplici, verrà rinnovato il permesso sempre in base alla disponibilità di denaro posseduto.

Trascorso un periodo (da definire) deve munirsi di residenza.

Regolarizzare i già presenti in possesso di lavoro regolare.

Tutti coloro che hanno superato un periodo di tempo con effettiva residenza (da stabilire) non saranno più considerati emigranti.

Predisporre un periodo ragionevole (ma non troppo lungo) dalla emulgazione della legge per dare un tempo di ricerca lavoro a coloro che sono già presenti.

Tutti coloro che non sono provvisti di tale permesso, o che non riusciranno a rinnovarlo per mancanza di lavoro DEVONO ANDARE VIA.

Tutti coloro che commettono reati di qualsiasi natura (permesso o non) DEVONO ANDARE VIA.

Accompagnare con una buona Legge di integrazione.

Certo la Legge va scritta da competenti, non voglio peccare di presunzione, ma non si potrà parlare più di razzismo, d'altraparte si combatterebbe sia il lavoro nero sia la clandestinità e il mercato degli scafisti non esisterebbe.
dinblog-dino.blogspot.com/


noi italiani siamo davvero stanchi.
abbiamo perfino paura di fare una tranquilla passeggiata.
sono del parere che se certi avvenimenti tragici (stupri,rapine in villa,ecc.)accadessero alla classe politica,il governo adotterebbe dei seri ed utili provvedimenti.
grazie.

rocco troisi Commentatore certificato 07.11.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 07.11.07 11:35| 
 |
Rispondi al commento

COME GIORNALISTA, LA JEBREAL NON MI PIACE. TROPPO SUPPONENTE ED AGGRESSIVA. E ANCHE SGRAMMATICATA, CHE PER UN GIORNALISTA E' UN VERO GUAIO. E SON CONVINTO CHE CHI LA INGAGGIA, LO FA SOLO PERCHE' E' "UNA BELLA GNOCCA" PER CITARE CUFFARO. NN MI PIACE CHE A PARLARE DI IMMIGRATI SIA LA QUASI SUORA LIVIA TURCO O QUEI VOTATI ALLA SOFFERENZA DEI PRETI DI FRONTIERA. BISOGNA CHE A PARLARNE SIANO SOPRATUTTO QUELLI CHE PATISCONO SULLA PROPRIA PELLE L'ECCESSIVA AFFLUENZA DI EXTRA. IO VIVO NEL QUARTIERE CINESE DI MILANO, DOVE SU 10 ABITANTI 8 SONO CITTADINI COGLI OCCHI A MANDORLA, E NN NE POSSO PIU', VOGLIO TORNARE IN ITALIA!!! E A CHI MI DICE CHE ALL' ESTERO CI SON PIU' IMMIGRATI, RISPONDO CHE QUELLI STANNO PAGANDO LO SCOTTO DI SECOLI DI COLONIZZAZIONE. CZZ LORO QUINDI! SALUTI

Francesco Manfredi 07.11.07 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Come giornalista mi piace molto di più capitan ventosa di striscia la notizia che non la Jebreal. Hò visto la trasmissione televisiva di Santoro quando qualcuno l'à definita una (gnocca senza testa) e non hò potuto fare altro che che condividere l'espressione. Anche in questa intervista si può solo dire che non hà detto niente di più di quello che pensa la stramaggioranza degli Italiani. Ha solo scoperto l'acqua calda

angelo bianchi 06.11.07 23:10| 
 |
Rispondi al commento

fra i comunitari indesiderati si possono includere anche nazi-skin, estremisti di destra che bastonano ed accoltellano persone innocenti (rom compresi). Grazie

paolo rossi 06.11.07 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sembra che la discussione sull'immigrazione in italia resti sempre su livelli bassissimi, infantili, come quelli di tutta la politica.
è ridicolo continuare a elencare i fatti di cronaca nera (certemente intollerabili e terribili) per mettere sul banco degli imputati interi popoli.
La verità è che gli immigrati, sempre nella storia, si comportano "male" più sono trattati male; per un italiano uno straniero che arriva in italia deve amare il paese che lo "ospita". dovrebbe amare un paese dove tutti lo guardano male sull'autobus, dove le burocrazie sono studiate per fargli sudare sette camice solo per poter camminare tranquillo per la strada, un paese che, sopprattutto, lo fa lavorare come uno schiavo per pochi euro. Quanti Italiani amerebbero la romania se fossero costretti a trasferisi per non morire di fame? pochi. E quanti rispetterebbero le loro tradizioni) quanti si toglierebbero la croce dal collo come noi facciamo con i burka? Quasi tutti gli immigrati vivono la loro permanenza in un paese straniero come qualcosa di temporaneo, volgiono tornare a casa loro! come è normale!
Perchè allora nooi pretendiamo che amino il nostro paese e le nostre tradizioni? la morale itliana è a mio avviso tra le peggiori del mondo, una apparente democrazia dove il tg2 decide quello di cui la gente parla nelle piazze e nei bar. Adesso tutti contro i rumeni...bravi! sempre la stessa storia, giudicare popoli da azioni singole (ben scelte tra tutti i fatti di cronaca del mondo).
Fazioso fazioso...questo mondo è fazioso, e continuando così non si arriverà mai ad una integrazione delle persone che viaggiano per la terra cercado vite migliori. Ma d'altra parte, probabilemte anche nel 1000 ac era così e quindi facilmente sarà sempre così.
Che sia punito chi commette reati,che non si discuta più di razze, che con la globalizzazione non ha più senso!la razza italiana non esiste e se esiste ha ancora non più di 150 anni di vita,poi saremo neri e mulati. bello così, viva il colore. diego

diego piva 06.11.07 21:46| 
 |
Rispondi al commento

La conclusione è che la tolleranza e il rispetto non lo imponi con leggi di destra o di sinistra, nè con discorsi più o meno moralistici. Ci riempiamo la bocca di paroloni (tipo GLOBALIZZAZIONE) e poi non sappiamo gestire le diversità che la società odierna impone. Lo pretendiamo dai politici, mentre è affar nostro. Io vivo a Napoli, non ad Helsinki. E ho paura degli spari della camorra, dei furti, degli scippi, tutti rigorosamente "fatti in casa": napoletani D.O.C.! Modestamente, gli extracomunitari e i neo-comunitari ci fanno un baffo, in quanto a malavita organizzata e non! E vedo che, tutto sommato, questo stato di cose ai politici fa pure comodo: perchè scervellarsi a creare fabbriche o altri posti di lavoro, quando l'industria del crimine provvede a tutto? Che gliene frega ai politici se i tre quarti dei napoletani sono ostaggio di quel quarto che vive di malaffare? C'è il pizzo? Basta aumentare il prezzo delle merci, e il pizzo lo paga il consumatore. Direte: che c'entrano i rumeni con la camorra? Spiego: se non combattiamo la malavita organizzata ITALIANISSIMA, che controlla l'afflusso degli stranieri meglio di ogni Ufficio d'Immigrazione, non servirà a nulla espellere un milione di stranieri: ne entranno altri due milioni, perchè è un affare troppo grosso, e ci guadagnano in tanti. La lotta va fatta contro chi regola e controlla tutto questo via vai, non col povero disgraziato che s'è venduta anche l'anima per pagarsi un viaggio su un gommone bucato!

Giovanni Spina 06.11.07 19:59| 
 |
Rispondi al commento

COME GIORNALISTA, LA JEBREAL NON MI PIACE. TROPPO SUPPONENTE ED AGGRESSIVA. E ANCHE SGRAMMATICATA, CHE PER UN GIORNALISTA E' UN VERO GUAIO. E SON CONVINTO CHE CHI LA INGAGGIA, LO FA SOLO PERCHE' E' "UNA BELLA GNOCCA" PER CITARE CUFFARO. NN MI PIACE CHE A PARLARE DI IMMIGRATI SIA LA QUASI SUORA LIVIA TURCO O QUEI VOTATI ALLA SOFFERENZA DEI PRETI DI FRONTIERA. BISOGNA CHE A PARLARNE SIANO SOPRATUTTO QUELLI CHE PATISCONO SULLA PROPRIA PELLE L'ECCESSIVA AFFLUENZA DI EXTRA. IO VIVO NEL QUARTIERE CINESE DI MILANO, DOVE SU 10 ABITANTI 8 SONO CITTADINI COGLI OCCHI A MANDORLA, E NN NE POSSO PIU', VOGLIO TORNARE IN ITALIA!!! E A CHI MI DICE CHE ALL' ESTERO CI SON PIU' IMMIGRATI, RISPONDO CHE QUELLI STANNO PAGANDO LO SCOTTO DI SECOLI DI COLONIZZAZIONE. CZZ LORO QUINDI! SALUTI

Francesco Manfredi 06.11.07 19:14| 
 |
Rispondi al commento

GIOVANNI SPINA HA SCRITTO:

"
Compriamo vestiti cuciti da bambini indiani, scarpe assemblate da bambini cinesi, banane raccolte da bambini africani, diamanti scavati in infami miniere da bambini africani, vediamo donne dell'est battere le nostre strade (qualcuno andrà pure a letto con loro?), abbandoniamo i nostri vecchi alle cure di badanti ucraine, non sappiamo fare più un lavoro "umile" (per i nostri figli la zappa è la moglie di Frank Zappa), compriamo la droga dalle mani dei puscher marocchini, i cd contraffatti dalle mani dei senegalesi, le borse false dagli ivoriani, i pelati "come natura crea" ce li raccolgono i nigeriani, se no col cavolo che faremmo il ragù, i ristoranti sarebbero solo a self-service, se non ci fossero camerieri di tutte le nazionalità a servire in tavola... La TV parla di “Ferrari”, auto o champagne fa lo stesso, o degli altri grossi problemi della vita quotidiana: è famosa l’ Isola perché ci sono i famosi, o sono famosi quelli che stanno sull’isola? Mal-essere o ben-essere, questo è il problema! E non capiamo che il nostro benessere è il malessere degli altri: sulla sfortuna altrui, costruiamo la nostra fortuna. Però siamo deboli di cuore: e non vogliamo vederli soffrire, gli "altri". Basta che vadano a soffrire un po’ più in là: lontano dagli occhi, lontano dal cuore. O se ne stiano a marcire nelle loro terre. E stiano attenti a quei brutti tipi che le terre gliele rubano da sotto i piedi. E non si permettano di dire che quei brutti tipi siano noi! Se no, le bombe intelligenti che ci stanno a fare?
"

L'analisi è INECCEPIBILE. Solo che non si capisce QUALI CONCLUSIONI trai da questa giusta analisi.
Molto spesso l'attuale 'sinistra' produce analisi (giuste) di questo tipo. Ma le produce SOLO in occasione della solita periodica esplosione di insofferenza anti-immigrati.
Il fatto è che in questo modo non si capisce
COSA VUOLE la sinistra..
Cosa vuole? Che tutto resti così com'è?
Giovanni, dai un contributo. Spiega.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 06.11.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un rumeno in Romania guadagna circa 150 euro/mese lavorando per un 'azienda italiana.

Venendo in Italia e lavorando in nero potrebbe guadagnare benissimo 500-1000 euro/mese.

Perchè non dovrebbe venire in Italia ?


NON COMPERIAMO PIù I PRODOTTI DELLE AZIENDE ITALIANE CHE LAVORANO IN ROMANIA.


NON COMPERIAMO PIù I PRODOTTI DELLE AZIENDE ITALIANE CHE LAVORANO IN ROMANIA.


NON COMPERIAMO PIù I PRODOTTI DELLE AZIENDE ITALIANE CHE LAVORANO IN ROMANIA.

Angelo Cassina ( maestro di vita ) Commentatore certificato 06.11.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento

"Io non sono razzista, sei tu che sei negro, poverino!".

Compriamo vestiti cuciti da bambini indiani, scarpe assemblate da bambini cinesi, banane raccolte da bambini africani, diamanti scavati in infami miniere da bambini africani, vediamo donne dell'est battere le nostre strade (qualcuno andrà pure a letto con loro?), abbandoniamo i nostri vecchi alle cure di badanti ucraine, non sappiamo fare più un lavoro "umile" (per i nostri figli la zappa è la moglie di Frank Zappa), compriamo la droga dalle mani dei puscher marocchini, i cd contraffatti dalle mani dei senegalesi, le borse false dagli ivoriani, i pelati "come natura crea" ce li raccolgono i nigeriani, se no col cavolo che faremmo il ragù, i ristoranti sarebbero solo a self-service, se non ci fossero camerieri di tutte le nazionalità a servire in tavola... La TV parla di “Ferrari”, auto o champagne fa lo stesso, o degli altri grossi problemi della vita quotidiana: è famosa l’ Isola perché ci sono i famosi, o sono famosi quelli che stanno sull’isola? Mal-essere o ben-essere, questo è il problema! E non capiamo che il nostro benessere è il malessere degli altri: sulla sfortuna altrui, costruiamo la nostra fortuna. Però siamo deboli di cuore: e non vogliamo vederli soffrire, gli "altri". Basta che vadano a soffrire un po’ più in là: lontano dagli occhi, lontano dal cuore. O se ne stiano a marcire nelle loro terre. E stiano attenti a quei brutti tipi che le terre gliele rubano da sotto i piedi. E non si permettano di dire che quei brutti tipi siano noi! Se no, le bombe intelligenti che ci stanno a fare?

Giovanni Spina 06.11.07 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA STI 4 POLITICANTI DA STRAPAZZO SONO PAGATI PROFUMAAMENTE PER RISOLVERE I PROBLEMI SOCIALI.

NON LAVORANO BENE?

SI MANDANO A CASA.

SCONTATO DIRETE VOI. PERO' NON SI ATTUA.
NON E' NELLA NORMA.
NON E' SCONTATO NELLA PRATICA.

E ALLORA COSA STIAMO QUI A DIRCI?

Paolo S. 06.11.07 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Non è la dizione che fa un buon giornalista.
Nella dizione della Rula c'è tutta la sua storia, di una persona che viene dalla Palestina e qui in italia si è fatta da se, che ha incominciato a parlare di poiltica fra bolognesi (e non alla Cattolica) e dunque con accento bolognese, che ha incominciato a scrivere quasi per caso sulle colonne dei giornali di Bologna e ha avuto il coraggio di dire alle prime apparizioni televisive quello che pensava, a prescindere da chi aveva di fronte.
Il suo successo è dovuto a questo, la sua bella presenza, per altro nascosta il più possibile, può averla aiutata? Di belle ragazze è pieno il mondo, per fortuna. Di giornalisti che si informano il più possibile prima di esprimere un' opinione, come fa Rula, purtroppo pochi.
Per quanto concerne il tuo desiderio di tornare in Italia non basterebbe che uscissi in un altro quartiere?
Comunque sui quartieri-ghetto-etnia hai le tue ragioni. Ma sono proprio le nostre leggi italiane che producono queste sacche di persone divise dal resto della città. Se un immigrato può venire in Italia, solo se chiamato a lavorare da qualcuno e chiaro che una comunità chiama i suoi, e si amplia in una sola zona della città.
D'altra parte sarebbe interessante sapere da dove provengono i soldi, probabilmente sporchi e riciclati, con cui alcune comunità riescono a comprare intere vie di negozi. E come mai proprio a Bologna sono stati liberalizzati gli orari dei negozi proprio quando stavano aprendo persone disposte a restarci 15 ore al giorno.
Si tratta dell'immediato frutto della nostra non accoglienza. Se non c’è una accoglienza italiana, è ovvio che una comunità crea una rete di rapporti e gerarchie interne per salvaguardarsi.

Vito Contento 06.11.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME GIORNALISTA, LA JEBREAL NON MI PIACE. TROPPO SUPPONENTE ED AGGRESSIVA. E ANCHE SGRAMMATICATA, CHE PER UN GIORNALISTA E' UN VERO GUAIO. E SON CONVINTO CHE CHI LE DA RETTA, LO FA SOLO PERCHE' E' "UNA BELLA GNOCCA" PER CITARE CUFFARO. NN MI PIACE CHE A PARLARE DI IMMIGRATI SIA LA QUASI SUORA LIVIA TURCO O QUEI VOTATI ALLA SOFFERENZA DEI PRETI DI FRONTIERA. BISOGNA CHE A PARLARNE SIANO SOPRATUTTO QUELLI CHE PATISCONO SULLA PROPRIA PELLE L'ECCESSIVA AFFLUENZA DI EXTRA. IO VIVO NEL QUARTIERE CINESE DI MILANO, DOVE SU 10 ABITANTI 8 SONO CITTADINI COGLI OCCHI A MANDORLA, E NN NE POSSO PIU', VOGLIO TORNARE IN ITALIA!!! E A CHI MI DICE CHE ALL' ESTERO CI SON PIU' IMMIGRATI, RISPONDO CHE QUELLI STANNO PAGANDO LO SCOTTO DI SECOLI DI COLONIZZAZIONE. CZZ LORO QUINDI! SALUTI

Francesco Manfredi 06.11.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Un rumeno in Romania guadagna circa 150 euro/mese lavorando per un 'azienda italiana.

Venendo in Italia e lavorando in nero potrebbe guadagnare benissimo 500-1000 euro/mese.

Perchè non dovrebbe venire in Italia ?


NON COMPERIAMO PIù I PRODOTTI DELLE AZIENDE ITALIANE CHE LAVORANO IN ROMANIA.


NON COMPERIAMO PIù I PRODOTTI DELLE AZIENDE ITALIANE CHE LAVORANO IN ROMANIA.


NON COMPERIAMO PIù I PRODOTTI DELLE AZIENDE ITALIANE CHE LAVORANO IN ROMANIA.

Angelo Cassina ( maestro di vita ) Commentatore certificato 06.11.07 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,per chi è aperto a nuove teorie e pensieri riguardo le truffe politiche o meglio i reali complotti di una stetta di elitè o meglio uomini d'affari che in tutto il mondo,e non solo in italia sfrutta il popolo e la terra;cercate voci come: david icke,nuovo ordine mondiale,rettilani,cospirazione,bohemian grove e disinformazione.
Molte verità sconvolgenti racchiudono ristrette cerchia di politici,banchieri e di altri uomini detti "potenti". Non solo in italia la situazione è disastrosa ma in ogni paese del mondo,perchè esso è sottomesso da persone incoscenti e malvagiamente furbe.
A causa di una corrotta informazione non conosciamo neppure l'ombra della verità,e persone che come beppegrillo cercano di aprirci gli occhi vengono fermate,mentre a ltre perfino derise o uccise. L'informazione e la creazione di robot da parte della società ci ha fatto credere in alcune notizie,alcuni ideali o perfino credenze iniettate nella nostra mente e nel nostro inconscio attraverso televisori,giornali,e perfino comportamenti di coloro che si proclamano "rappresentanti"del paese;queste notizie dobbiamo tutti capire che sono STUDIATE PER SUSCITARE IN NOI UNA REAZIONE DA LORO DESIDERATA!La vera informazione stà dietro le barriere di credenze e propagande che ci hanno finora nutrito il cervello! La vera informazione,pultroppo va cercata su internet,libri,e comici,giornalisti,scrittori o chinque ha capito come stanno veramente le cose e vuole aiutarci a divenire cosciente di queste.
LA VERA INFORMAZIONE VA CERCATA,QUELLA FALSA INVECE TI CERCA LEI E TI INSEGUE PER ADERIRLE!

Maya C. Commentatore certificato 06.11.07 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Sì questa classe politica è inadeguata. Va cacciata, ne sono convinto. Tuttavia credo che stigmatizzare l'approccio "solidarista a tutto campo" sia davvero poco intelligente. Così facendo, si dice, non si rispetta l'immigrato. E chi lo dice? Chi dice che noi, solidaristi a tutto campo (stando a questa strana locuzione) non affidiamo diritti e doveri agli immigrati? Come ad ogni persona? E' proprio questo il punto. Un immigrato come un italiano. Allo stesso modo li considero e allo stesso modo voglio trattarli. Se si delinque si viene perseguiti. Certo, in Italia questo è un ragionamento controfattuale, mi rendo conto: ma allora? Vogliamo per questo accettare un decreto che viola lo Stato di diritto (più di quanto non sia già stuprato in Italia..), che rende ineguali gli individui di fronte alla legge? Che espelle senza previo controllo della magistratura delle persone, in base alla loro "pericolosità sociale"?
Si il consenso dei cittadini scorre giù per questo crinale, a conferma della nostra diffusa ignoranza e carenza di senso civico. Però, mi dispice, non si può equiparare chi emana e chi loda un decreto xenofobo e razzista a chi invece, più o meno timidamente, vi si oppone.
Se questo significa essere "solidarista a tutto campo" ebbene lo sono. E ne sono fiero.

Stefano Viola 06.11.07 14:36| 
 |
Rispondi al commento

(Continua da sotto)
Se la politica cavalca l’onda delle emozioni, in parte costruite a tavolino dai media, se la cronaca nera Cucuzziana si interseca solo alla spensieratezza isolana dei vip, lasciate ad alcuni di noi lo spregiudicata voglia di cavalcare il nostro innamoramento per glio odori di spezie, dei nulla facenti che ci gravitano attorno, di via della Maddalena di Genova, di via Petroni a Bologna, di piazza Vittorio a Roma, perché noi con loro ci parliamo e per questo non ne abbia paura.
Suvvia torniamo a vivere nei nostri quartieri e andiamo a conoscere con curiosità i nuovi arrivati.

Vito Contento
Critico Cinematografico

Vito Contento 06.11.07 13:59| 
 |
Rispondi al commento

(..Continua da sotto)Bene, nel nostro bel mare mediterraneo, avviene un’ecatombe, un pullulare di dispersi spesso introvabili e che forse qualcuno di noi ha avuto l’occasione di assaggiare nelle carni di un buon branzino servito a Rimini o Portofino.
Un’ecatombe che un giorno gli storici, numeri alla mano, descriveranno come qualcosa di immondo che è avvenuto all’inizio del nuovo millennio.
Noi diamo la colpa a scafisti, o alla povertà del loro paese, ma quella gente muore nei nostri mari perché le nostre leggi gli impediscono di arrivare qui legalmente, anche se non hanno ancora un lavoro.
Essere immigrato è in Italia difficile perfino per una studentessa Tunisina ABBIENTE iscritta all’Università di Milano, ne faccio un esempio perché ne conosco una: l’umiliazione di procurarsi con mazzetta un modulo delle poste, di pagare 150 euro per l’assistenza sanitaria i cui documenti gli vengono dati solo un anno dopo, senza parlare di ogni informazione che ad un immigrato, in molti uffici pubblici, viene data con un atteggiamento definitivo di distacco e sospetto.
Alla fine questo è diventato un post sulla violenza, e alla fine mi tocca chiedere di mettere sulla bilancia i morti che facciamo Noi e Loro.
Sì purtroppo, Noi Italiani, e Loro chissà da dove? Questa guerra, che nell’asse dei nuovi decreti prende ancora più la forma di una guerra preventiva, ha prodotto più morti dall’una o l’altra parte?
Oppure, in un estremo tentativo, di mitigare la mia ipotesi pongo almeno la seguente domanda: in Italia la legislazione governativa pensa allo stesso modo ai diritti e ai doveri? All’integrazione quanto alla repressione? Cara Socilogia dove sei finita, qui c’è rimasta solo Teoria del Potere e non è neppure affascinante come quella nietszchiana cantata tanto bene dal mitico Gaber!
continua... (sopra)

Vito Contento 06.11.07 13:57| 
 |
Rispondi al commento

…..Un principio ispiratore che ha ben cavalcato la successiva legge Bossi-Fini (come d’altronde tutti i principi ispiratori della cosiddetta Biagi c’erano già nel pacchetto Treu).
Nella gestione del fenomeno immigrazione, fra destra e sinistra, c’è stata solo la differenza che la sinistra faceva molto più spesso sanatorie, il che vuol dire che il fenomeno più che regolato dalla legge è regolato dall’arbitrio di chi comanda, una specie di diritto romano pretorio, posto in parallelo ai codici. O meglio i codici fatti apposta per essere inutili e rinvigorire il potere del potere esecutivo.
Questo per sottolineare che tra sinistra a destra, non c’è più differenza ideologica, al limite la sinistra può considerarsi un pelo meno estrema nell’applicare tali principi. E lo stesso, fra giornali di destra o di sinistra, il mostro in prima pagina è tendenzialmente l’immigrato, anche se le statistiche, fra Mafia, Camorra, padri e madri di famiglia impazziti, ecc, ci dicono che l’emergenza violenza è tutta in casa nostra e parzialmente proviene d’altrove.
La Rula dice l’Italia è un paese meno razzista che altri. Ne siamo certi? Non sono, per questioni economiche, un gran viaggiatore, quindi non posso farmene un’idea diretta. Ma se ci sono paesi più razzisti dell’Italia vuol dire che in questi paesi c’è un Terzo Reich. Giornali e telegiornali criminalizzano tutti un mestiere di fine millennio che è diventato contrabbando di uomini, quello dello scafista. Aspetto ancora un Defoe, che racconti questa tratta degli schiavi, che non nasce altro che dall’impossibilità di venire altrimenti in occidente, se non vendendosi casa, avvolte attraversare un intero deserto a piedi, e se sopravvissuti affrontare il mare in burrasca su un vascello fantasma.
Gli scafisti esistono come frutto delle nostre leggi, come il contrabbando di droga esiste perché le droghe in Italia sono illegali.
(continua...)

Vito Contento 06.11.07 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Il commento di Rula è pieno di buon senso e apprezzo il suo sforzo per trovare una terza via, sensata, sul tema immigrazione.
Ma mi permetto di entrare nel merito di due suoi punti vista che mi hanno colto di sopresa.
Rula pone all’attenzione il fatto che vi sia la tendenza in Italia da una parte di avere un punto di vista estremo sull’argomento, due poli che vanno dalla “Tolleranza Zero” al “vogliamoci tutti bene”.
Vorrei sottolineare che la schiera di politici che strumentalizzano fatti di cronaca efferati, e che cercono di intercettare fobie, paure della gente a fini di consenso elettorale, sono molti, ma molti di più, di coloro che nei confronti dell’immigrato hanno un atteggiamento di completa difesa, intendendoli oggi prima di tutto gli ultimi in termini di diritti. Come d’altronde è sempre stato. Si veda un capolavoro come il film di Emanuele Crialese, Nuovomondo (2006), che racconta il viaggio di migranti siciliani verso New York all’inizio ‘900.
Allora mi chiedo, se è così ampio il bacino di interventi politici molto intolleranti, se fra questi c’è ne sono molti che arrivano usare una terminologia molto violenta, è naturale che ciò che rimane alle persone di buon senso è arroccarsi in una spregiudicata presa di posizione di tolleranza, di mitigazione totale dell’allarme. Si tratta di uno stato di difensiva, cari miei, quello di poter solo rivendicare un amore smisurato verso gli ultimi di oggi, verso la curiosità per la cultura dei nuovi arrivati, e la fiducia che la barriera fra ospiti e ospitanti posso distruggersi con un abbraccio. Qui si veda il bel film di Matteo Garrone, Ospiti.
Quando la legge Turco Napolitano introdussero in Ialia i Cpt, entrava nel dna anche della sinistra il principio “stai in Italia se hai lavoro” e cioè Immigrato utile solo come forza lavoro. (continua...)

Vito Contento 06.11.07 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma dov'erano i politici di roma (con la erre minuscola in quanto non è più la grande Roma dell'Impero Romano) quando a Treviso hanno assassino la coppia di coniugi custodi di una villa? Veltroni dov'era? Casini? Uno di sinistra e l'altro di destra ma tutti e due IPOCRITI!!! E poi: dato che la Romania afferma che non è mai riuscita a sistemare la piaga dei ROM, domano se erano ROM quegli assassini di Treviso???

Adamo Franchi 06.11.07 13:14| 
 |
Rispondi al commento

W il V-DAY.

Caro Beppe Grillo,

ha mai provato a calcolare quanto ammonta il bilancio complessivo di spesa della casta-politichese:
stipendi,
indennità,
vitalizi con scala mobile e oltre,
gettoni di presenza,
affitti,
immobili,
ici,
foresteria,
traslochi,
segreterie,
contributi ai gruppi parlamentari e ai quotidiani,
personale,
viaggi,
consulenze,
rimborsi spese sanitarie quasi totali,
vitto,
alberghi,
raccomandati,
macchina,
autista,
carburante,
cellulare,
sconti,
etc.

Naturalmente il bilancio di spesa e su tutti:
quirinale,
presidenze,
parlamenti,
regioni,
province,
comunali e
circoscrizionali.

Molto probabile sono causa del deficit e di conseguenza del debito pubblico.

La questione che voglio porre può essere epocale, basta:
re,
dittature,
regimi militari,
politici,
partiti,
impunità e privilegi.

Gli eletti delle liste civiche beppegrilliane eseguono alla lettera le leggi proposte, elaborate e votate da noi.

Ecco alcune regole:
info-internet,
internet gratuito,
internet point,
contributi volontari,
bilancio pubblico,
no spese e si volontariato,
iscrizione su sito web protetto con ssl (128 bit),
username e password.

Nel sito web, tutto è deciso dal 50% più uno fra tutti gli iscritti:
statuto,
iniziative,
programma.

La parte più interessante del sito web, è dove ogni iscritto può dare proposte e soluzioni su qualunque argomento.

Ogni proposta e soluzione è messa ai voti:
si,
no,
indecisi e
percentuale dei votanti iscritti,
quelle che superano il 50% più uno degli iscritti è legge.

Qualunque argomento intendo:
affari esteri,
ambiente e tutela territorio,
beni e attività culturali,
comunicazioni,
difesa,
economia e finanze,
giustizia,
infrastrutture e trasporti,
interno,
istruzione università e ricerca,
lavoro e politiche sociali,
agricole e forestali,
sviluppo economico,
tesoro bilancio e programmazione economica,
salute,
etc.

Tanti saluti e buona maturazione!

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 06.11.07 12:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

COME GIORNALISTA, LA JEBREAL NON MI PIACE. TROPPO SUPPONENTE ED AGGRESSIVA. E ANCHE SGRAMMATICATA, CHE PER UN GIORNALISTA E' UN VERO GUAIO. E SON CONVINTO CHE CHI LE DA RETTA, LO FA SOLO PERCHE' E' "UNA BELLA GNOCCA" PER CITARE CUFFARO. NN MI PIACE CHE A PARLARE DI IMMIGRATI SIA LA QUASI SUORA LIVIA TURCO O QUEI VOTATI ALLA SOFFERENZA DEI PRETI DI FRONTIERA. BISOGNA CHE A PARLARNE SIANO SOPRATUTTO QUELLI CHE PATISCONO SULLA PROPRIA PELLE L'ECCESSIVA AFFLUENZA DI EXTRA. IO VIVO NEL QUARTIERE CINESE DI MILANO, DOVE SU 10 ABITANTI 8 SONO CITTADINI COGLI OCCHI A MANDORLA, E NN NE POSSO PIU', VOGLIO TORNARE IN ITALIA!!! E A CHI MI DICE CHE ALL' ESTERO CI SON PIU' IMMIGRATI, RISPONDO CHE QUELLI STANNO PAGANDO LO SCOTTO DI SECOLI DI COLONIZZAZIONE. CZZ LORO QUINDI! SALUTI

Francesco Manfredi 06.11.07 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto avvenuto in Italia in questa maledetta settimana di Ognissanti non ha paragone con nessun altro paese civile. Che un crimine, per orrendo che sia (e l'assassinio di Giovanna Reggiani lo è), produca come reazione la ritorsione collettiva, in alto e in basso, nelle istituzioni e nella società, contro un intero gruppo etnico e un'intera popolazione, è fuori da ogni criterio di civiltà, giuridica e umana. Che la colpa «personale» dell'autore del crimine venga fatta pagare sulla pelle di migliaia di donne, uomini, bambini, già costretti a vivere in condizioni di indigenza estrema, è cosa che non può non sollevare un senso di desolazione e disgusto.Le immagini delle ruspe immediatamente entrate in azione per spianare gli «insediamenti abusivi» e ostentate in tutti i telegiornali, le irruzioni un po' in tutta Italia nei «campi nomadi», le identificazioni di massa e le prime espulsioni annunziate trionfalmente da prefetti e giornali, come se tra quel crimine e quelle persone scacciate senza tanti complimenti esistesse un nesso diretto, fino all'aggressione di Tor Bella Monaca, evocano scenari inquietanti, d'altri luoghi e di altri tempi. la politica, da cura del male si trasforma oggi in fattore di contagio. Anziché neutralizzarlo, finisce per reclutare l'odio. Per quotarlo alla propria borsa, come risorsa capace di assicurare il consenso prodotto dalla paura. Nel caso specifico ha incominciato Gianfranco Fini, perfettamente coerente in questo con il suo passato fascista, occupando il terreno del crimine.Dichiarandone con la sua sola presenza il carattere politico.Facendone oggetto di contesa politica.Ma gli altri, purtroppo, non si sono tirati indietro.L'hanno seguito a testa bassa, in rapida successione, governo e sindaco di Roma.Non ci si può stupire se, dietro le ruspe del comune, qualcuno penserà di fare da sé di «dare una mano», sgomberando a colpi di spranga qualche baracca.O bruciandone qualcuna.O eliminando a coltellate, qualche «abusivo» dell'umanità. M.R.

vladimir Orfeo 06.11.07 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
gradirei conoscere un tuo pensiero
sul trasferimento del Vescovo Bregantino da Locri,
verso una zona più tranquilla.
Cosa pensi?
Grazie

Francesco Vivona 06.11.07 11:03| 
 |
Rispondi al commento

AI POVERI NON SONO CONCESSI DIRITTI


In Italia regna l'oligarchia dei ricchi
(cioè di coloro che "onestamente" o disonesta-
mente possiedono grandi quantità di denaro,
immobili ed altri beni materiali).
Il ricco di ogni nazionalità è "libero",
ma il povero di ogni paese è SCHIAVO e
senza diritti.

"L'uomo è nato libero,
ma in ogni luogo è in catene"
diceva il caro filosofo
Jean Jack Rousseau. Il problema
è la libertà di ogni individuo . . .
NON ESISTE NESSUNA DIFFERENZA DI RAZZA:
SIAMO TUTTI UGUALI. Quello che "diversifica"
le persone è il loro REDDITO o in altre parole
la disponibilità economica dell'individuo.
Per es. se un essere umano,
nero, giallo, rosso ecc. ecc., non ha
la possibilità di vivere dignitosamente
nella società a causa della propria povertà
diventa un emarginato. Consapevole oppure no
è per forza di cose un emarginato.

QUINDI LA QUESTIONE NON E'IL RAZZISMO DI CERTI
IGNORANTONI PIENI DI PREGIUDIZI, MA IL PROBLEMA
PRINCIPALE E' CHE LA POVERTA' ESISTE: IL POVERO
DI OGNI NAZIONALITA' E' MALTRATTATO E IGNORATO.

Ci sono criminali di ogni ceto sociale e d'ogni
nazionalità.
La propaganda dei mezzi di dis-informazione tende
ha celare le suddette verità.

Severino Verardi 06.11.07 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Quanto avvenuto in Italia in questa maledetta settimana di Ognissanti non ha paragone con nessun altro paese civile. Che un crimine, per orrendo che sia (e l'assassinio di Giovanna Reggiani lo è), produca come reazione la ritorsione collettiva, in alto e in basso, nelle istituzioni e nella società, contro un intero gruppo etnico e un'intera popolazione, è fuori da ogni criterio di civiltà, giuridica e umana. Che la colpa «personale» dell'autore del crimine venga fatta pagare sulla pelle di migliaia di donne, uomini, bambini, già costretti a vivere in condizioni di indigenza estrema, è cosa che non può non sollevare un senso di desolazione e disgusto.Le immagini delle ruspe immediatamente entrate in azione per spianare gli «insediamenti abusivi» e ostentate in tutti i telegiornali, le irruzioni un po' in tutta Italia nei «campi nomadi», le identificazioni di massa e le prime espulsioni annunziate trionfalmente da prefetti e giornali, come se tra quel crimine e quelle persone scacciate senza tanti complimenti esistesse un nesso diretto, fino all'aggressione di Tor Bella Monaca, evocano scenari inquietanti, d'altri luoghi e di altri tempi. la politica, da cura del male si trasforma oggi in fattore di contagio. Anziché neutralizzarlo, finisce per reclutare l'odio. Per quotarlo alla propria borsa, come risorsa capace di assicurare il consenso prodotto dalla paura. Nel caso specifico ha incominciato Gianfranco Fini, perfettamente coerente in questo con il suo passato fascista, occupando il terreno del crimine.Dichiarandone con la sua sola presenza il carattere politico.Facendone oggetto di contesa politica.Ma gli altri, purtroppo, non si sono tirati indietro.L'hanno seguito a testa bassa, in rapida successione, governo e sindaco di Roma.Non ci si può stupire se, dietro le ruspe del comune, qualcuno penserà di fare da sé di «dare una mano», sgomberando a colpi di spranga qualche baracca.O bruciandone qualcuna.O eliminando a coltellate, qualche «abusivo» dell'umanità. M.R.

vladimir Orfeo 06.11.07 09:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come possa la politica autoriformarsi, per me, rimane un mistero.
Come possano i cittadini crederci, lo è ancora di più.
Il tema del costo della politica è già scomparso, senza mai essere stato veramente affrontato.
Ma poi chi doveva affrontarlo?
Le Rivoluzioni si fanno con il sangue, e sono sempre state iniziate da una elite di poche persone.
Gli altri hanno poi seguito gli eventi.
Personalmete amo Robespierre e la chiarezza del su pensiero.
Ma la stima del politico e l'elogio delle conquiste sociali conseguite (quando lo hanno ucciso la rivoluzione è finita), si scontrano con i risultati inumani della sua azione concreta.
Chi è disposto a pagare il prezzo per la rifondazione di una nuova società.
Quello che davvero non si può fare è, invece, rifondare l'uomo su valori ed etica superiori.
Se cambiasse l'uomo, il cittadino, l'italiano medio (me compreso), qualsiasi sistema politico andrebbe bene.
Certo è davvero difficile capire come è stato possibile ridurci in tale abbietto stato.
P.S. Caro Bebbe perchè il Tuo libro è l'unico, o quasi, senza diritto di resa per le librerie?
Abuso di posizione dominante?


Roberto Garganigo 06.11.07 09:40| 
 |
Rispondi al commento

COME GIORNALISTA, LA JEBREAL NON MI PIACE. TROPPO SUPPONENTE ED AGGRESSIVA. E ANCHE SGRAMMATICATA, CHE PER UN GIORNALISTA E' UN VERO GUAIO. E SON CONVINTO CHE CHI GLI DA RETTA, LO FA SOLO PERCHE' E' "UNA BELLA GNOCCA" CITANDO CUFFARO. NN MI PIACE CHE A PARLARE DI IMMIGRATI SIA LA QUASI SUORA TURCO O QUEI VOTATI ALLA SOFFERENZA DEI PRETI DI FRONTIERA. BISOGNA CHE A PARLARNE SIANO SOPRATUTTO QUELLI CHE PATISCONO SULLA PROPRIA PELLE L'ECCESSIVA AFFLUENZA DI EXTRA. IO VIVO NEL QUARTIERE CINESE DI MILANO, DOVE SU 10 ABITANTI 8 SONO CITTADINI COGLI OCCHI A MANDORLA, E NN NE POSSO PIU', VOGLIO TORNARE IN ITALIA!!! E A CHI MI DICE CHE ALL' ESTERO CI SON PIU' IMMIGRATI, RISPONDO CHE QUELLI STANNO PAGANDO LO SCOTTO DI SECOLI DI COLONIZZAZIONE. CZZ LORO QUINDI! SALUTI

Francesco Manfredi 06.11.07 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Fava: A mio parere tutto parte dall'assenza dello Stato e al fallimento della società politica italiana. Forse è necessario creare una seconda Repubblica, in Italia,che abbia delle leggi E UNA STRUTTURA DEMOCRATICA (STRUTTURA DEMOCRATICA!!!NDT) che ELIMINI (ELIMINI!!!NDT) IL PERICOLO CHE IL POLITICO POSSA DIVENTARE SUCCUBE DI SE STESSO , DELLA SUA AVIDITA', DELLA FEROCIA DEGLI ALTRI, DELLA PAURA o che possa anche solo diventare un professionista della politica. Tutto parte da lì, dal fallimento degli uomini politici e della politica. Della nostra democrazia, così come con la nostra buona fede l'abbiamo appassionatamente costruita e che CI SI STA SGRETOLANDO (SGRETOLANDO!!!!NDT) NELLE MANI."
Dopo aver letto queste parole e, dopo esser restati per una mezz'ora in contemplazione di cosi' alti pensieri, la regola di prammatica è o indignarsi, o prenotare un viaggio solo andata per l'estero, o piangere oppure scatenare la rivoluzione universale.
E se invece rileggessimo e pesassimo le parole di Fava?
Non mi pare che preconizzi creare qualcosa all'interno delle strutture attuali, non è vero?
Mi pare che preconizzi di cambiare le strutture. Posso rischiarmi a pensare che allude alla costituzione, sgretolata dalla casta?
Mah, non ci resta che occuparci del campionato di calcio.
Io resto ammirato della gigantesca attività di Grillo e di chi gli da' una mano:stupefacente!
Grillo si sta rivelando un organizzatore di prim'ordine, indispensabile.
Siamo pero' sicuri che battersi per eliminare i partiti e per creare i comitati civici risolva il problema centrale ossia ridurre alla ragione la casta? Io ho dei seri dubbi. Per me il problema centrale è di creare un movimento che sponsorizzi un organismo schiettamente popolare avente il potere di esaminare l'attività della casta e di sanzionare quando occorre.
In sintesi: RENDERE NON CONVENIENTE PER IL POLITICO SGARRARE.

giulio contapoco 06.11.07 09:22| 
 |
Rispondi al commento

In Italia la legge vale solo per il popolo non per BARONI e CASTA IndustrialPoliticoSindacale. Sia ben chiaro che persone integerrime son presenti in TUTTI gli schieramenti Destra e Sinistra Industria e Sindacato. Ma purtropo a tutti i livelli ci sono Corruttori e Corrotti. Una cosa bisogna fare FERMARE questo BARBARO SISTEMA facendo LARGOaiGIOVANI Talenti Liberi e Senza NODI. Ci vuole PULIZIA MORALE, cambiare questo sistema e bisogna avere il coraggio di farlo. Cambiare significa buttare via questo sistema radicato alle logiche degli AFFARI dei BARONI che CONCERTANO con la CASTA IndustrialPoliticoSindacale i nuovi DOMINANTI. Il sistema non è un muro impenetrabile, è solo dentro il nostro cervello. Il sistema siamo noi basta volerlo e si può cambiare facendo LARGOaiGIOVANI Onesti Liberi e senza NODI per costruire il TEMPIO dei VALORI che agisca PERilBENEdiTUTTI. Datevi da fare GIOVANI e non ILLUDETEVI perchè se hanno fregato noi figuriamoci voi. Perchè Non CONCRETIZZERETE mai con il SISTEMA USA e GETTA voluto e concertato dai BARONI e dalla CASTA IndustrialPoliticoSindacale 40 anni di CONTRIBUTTI lavorando solo qualche giorno al mese. Perchè il vostro FUTURO sarà fatto solo di speranza aspettando le promesse VANE della CASTA avida e bugiarda. Noi popolo degli ONESTI uniti e coesi possiamo e dobbiamo FERMARE questo BARBARO SISTEMA perchè si può e si deve FARE per salvare l'Italia la Nazione GARANTE dei VALORI.

Mario Flore 06.11.07 05:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma è tanto semplice da capire che da sempre l'italia è nel mezzo al mediterraneo e quindi si è fatta terra di 'sbarco' per chi arriva dall'africa, magari in fuga dalla miseria e guerra. Dall'est arrivano perchè sono sempre arrivati. Ma che credono di capovolgere il mondo? Ci vuole realismo e la capacità intellettiva dei governi per affrontarlo con metodi adatti. A cosa servono le leggi razziali? Solo a far vivere da clandestini e aumentare la già nota criminalità in cui questo paese mangiato dalla mafia ne è il pentolone bollente.
Un giorno fuggirò pure io ma non prima di....

Simone Zucchelli 05.11.07 23:45| 
 |
Rispondi al commento

...finalmente posso dire la mia e avere la possibilità di essere ascoltato da qualcuno...questa è democrazia!!

giuseppe marini 05.11.07 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, Io scrivo per la prima volta in blog. Sono un citadino italiano d'origine del Bhutan. Venti anni fa l'italia era un paese meraviglioso e ora tutto contrario. Io darei maggiorparte della colpa ai politici e una parte ai popoli italiani. Dal 87 al 91 io mi sentivo completamente integrato nella societa' italiana e ora dopo a distanza di 20 anni mi sento completamente escluso. Come italiani che hanno paura degli stranieri io invece ho paura degli italiani per colpa della brutta gente che sono arrivati in italia. Io mi sono laureato in ingegneria all'universita' di Bologna e da 12 anni lavoro come un operaio metalmeccanico (5liv) in una ditta molto importante di Bologna. I miei coetani dello stesso anno universitario hanno fatto la carriera di direttore, project manager e vari altri posti importanti nella agenda. Io mi sento completamente integrato, sono cristaiano e ai miei occhi mi sento come gli altri italiani pure sono completamente excluso a fare un passo avanti al lavoro. Sarebbe gia tanto bello a lavorare in pace senza passare un giorno di rimprovero da parte dei colleghi di lavoro per colpa di delinquenti stranieri. Dopo 20 anni sono arrivato a conclusione che non basta integrarsi tutto per tutto bisogna cambiare il colore della pelle. La "integrazione" e' una grossa parola, la gente che dice sono i primi che si girano d'altra parte quando incontrano uno straniero per la strada. Come mai nessuno parla di maltrattamenti che subiscono gli stranieri (ufficialmente italiani) nelle agende che lavorano. I pari diritti non esistono in questo paese anche se uno molto capace rispetto i coetani italiani.
Devo dire la verita', scrivo sotto l'effetto di due bichieri di vino rosso.
Grazie

Hasta Chhetri 05.11.07 23:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se riescono a dividersi anche sulla sicurezza,per i loro stupidi giochi di potere,organizziamoci e andiamo a Roma a fargli sapere come la pensiamo,uova marcie sputi e insulti,sennò questi non lo capiscono,ci beccheremo una denuncia e male che vada ci faremo qualche giorno in un residence vicino al mare,o saremo gli unici sfigati che in Italia si fanno qualche giorno di galera..??

Massimo G. Commentatore certificato 05.11.07 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Vaffanculo a prodi e la sua calma a berlusconi e ai suoi parrucchini e il suo cerone a mastella a casini bossi fini veltroni al governo e all'opposizione a quel cazzo di papa e la sua chiesa di interessi di merda, a geronzi alle banche tutte, alla televisione finta e imbecille a corona e maria de filippi alle veline troie al grande fratello e al surf di buona domenica e alle gemelle cappa ai quotidiani servi del potere ai giornalisti in ginocchio a vespa a socci a mentana a lerner alle missioni di pace a guarda come muore un italiano affanculo questo paese di merda!!!!!!!!voglio un futuro, finalmente me ne vado, ADIOS!

Ernesto Guevara 05.11.07 21:01| 
 |
Rispondi al commento

se solo si usasse l unica legge valida,ovvero quella del buon senso..è giusto regolarizzare i flussi entranti per il semplice fatto che il nostro paese non ha le strutture e spazi per poter accettare tutti.far entrare tutti significa solo 2 cose: aumento del lavoro in nero e importazione di delinquenza per coloro che non lavorano e che comunque in qualche modo devono tirare a campare.la politica non da risposte valide è solo ipocrisia per difendere interessi economici.l integrazione:se si danno case e cibo a tutti credo che sia l ultimo dei problemi.(però questa è una chiara utopia)

manuel pinto 05.11.07 20:58| 
 |
Rispondi al commento

E INTANTO ENEL CI AVVELEnA ANCORA!!!
E INTANTO ENEL CI AVVELEnA ANCORA!!!
E INTANTO ENEL CI AVVELEnA ANCORA!!!


VEDI SU:
NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM

NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM

NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM

"il FATTO

Ieri, domenica 4/11/07, mi trovavo a Montalto Marina (Vt), sulle sponde del fiume Fiora, dove si trovano gli ormeggi delle imbarcazioni da diporto. Erano circa le 11 di mattina quando mi sono imbattuto in un vecchio amico, subacqueo per passione da tanti anni, appena rientrato dopo un'immersione in compagnia di alcuni suoi colleghi.
"Il mare è impestato, c'è tutta questa roba. E' pieno, dappertutto!"..."


VEDI
NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM per leggere tutto

NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM per leggere tutto

NOALCARBONE.BLOGSPOT.COM per leggere tutto

Mauro Bonfanti Commentatore certificato 05.11.07 20:05| 
 |
Rispondi al commento

In Italia ci sono un milione di rumeni. Le statische dicono che quest'anno meno di 7000 illegalita sono state fatte dai rumeni. La polizia ammette che i ladri, le prostitute rumene non potrebbero funzionare senza l'aiuto dell'organizationi italiane piu forti.
Poi i casi come quest'ultimo sono in via eccezionale o no. Ma i giornali, le tv esagerano il sensazionale a cosa d'interessi materiali o della politica. Nel ultimo anno, in Italia ci sono stati anche altri casi di violenza come questo, fatti proprio dagl'italiani... Ci sono leggi per i criminali come questi, per i ladri e non solo!
Fatte una semplice valutazione prima di arrivare a delle parole brutte, esagerate al riguardo di un popolo intero! Meno di 7000 da un milione vuol dire meno di un percento. Voglio dire: non devono soffrire tutti rumeni per pochi ciminali, di piu quelli che lavorano onestamente!

dalia octavia 05.11.07 20:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

QUANDO GLI ZINGARI CE LI HANNO IN CASA I COMUNISTI COSA SUCCEDE ??

LEGGETE :

articolo comparso su Repubblica

Caprili. senatore di Rifondazione: i campi sono nelle periferie dove vivono tanti nostri elettori, non nei quartieri-bene
“La gente è stanca dei rom, parola di comunista”

UMBERTO ROSSO

ROMA — Senatore Milziade Caprili, è davvero un decreto «fascista e schifoso», come scrive la Rossanda, quello sulle espulsioni?
«Esagerazioni. Si può migliorare certo, ma non me la sento di unirmi a quanti dicono che la sini stra, approvando quel decreto, diventa afona, perde la sua voce. O peggio, razzista e fascista».
Lo sostiene anche Liberazione, che è il quotidiano del suo partito, il Prc.
«Chi ha frequentazione con le questioni reali, come quella dei rom, ha una percezione del tutto diversa. Comunque, in direzione ho intenzione di sollevare il problema del giornale rispetto alla linea sul governo».
Contro il direttore Sansonetti che vuoi sapere «che ci stiamo a fare a Palazzo Chigi?«Da quel che ne so, siamo al governo. Se non è così, mi avvertano. Ma non è certo un giornale che me lo deve dire».
Torniamo ai rom.
«Il provvedimento era necessario. In certi momenti il carattere d’urgenza è giustificato. La sinistra deve ritrovare una connessione sentimentale con il proprio popolo».
La sicurezza è una richiesta che sale dalla base stessa della sinistra?
«1 campi rom non stanno nei quartieri bene ma nelle periferie. Ne so qualcosa, visto quello che è successo nella mia città, Viareggio».
Racconti.
«In una città, da sempre democratica e anti-razzista, la gente si è mobilitata per cacciare un centinaio di rom che, dopo aver occupato la pineta, erano ospitati in una fatiscente struttura dismessa dalla Telecom. Cacciare…».
Senatore che fa, cavalca l’intolleranza?
«Figurarsi, insieme al sindaco ho provato a trovar loro una sistemazione dignitosa. Ma non na scondiamoci: è quella li la percezione crescente nei confronti de gli immigrati da parte del popolo della sinistra. Ormai

fabrizio s 05.11.07 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Già l'italiano medio legge poco, ora è talmente impegnato nella lotta per la sopravvivenza da leggere ancora di meno e, se si considera che tanti sono i dubbi che assillano la massa sulla verità delle varie fonti di informazione, si comprende che chi sta al potere ormai sta facendo di noi tutti " Carne di maiale "!!Solo quando il numero di coloro che protestano in piazza ben coesi sarà altissimo FORSE la PAURA farà muovere qualcosa!!!

Vincenzo De Fraia 05.11.07 19:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non confondiamo le idee ai cittadini e chiamiamo le cose con il proprio nome.Il problema non sono i rumeni ma gli ZINGARI rumeni.Perciò,perchè addossare la colpa ad un popolo intero,quando il male viene da una parte che non si può integrare in nessun modo in alcuna parte del mondo!?!

ALIAS PINCKERTON 05.11.07 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ragazzo di 30 anni, lavoro come operaio, vivo in periferia di una
grande città e, ahimè, vivo ancora a casa dei miei.

L´altro giorno ho sentito le sue parole in tv, e mi sono immediatamente
identificato in coloro che lei definisce "bamboccioni", quei trentenni che
lei vorrebbe "mandar fuori da casa".

Mi son detto: "Grande Ministro, Lei ha ragione".

Mi sono così rivolto alla mia Banca per ottenere un mutuo.

"Grande Ministro, avrò finalmente una casa tutta mia", ho pensato!

Guadagno 1.000 Euro al mese + 13esima e 14esima, le quali spalmate in 12
mesi mi garantiscono un reddito mensile di 1.166 Euro.

Visto che la rata mutuo non può superare 1/3 dello stipendio, mi posso
permettere una rata di 388 Euro al mese.

Con questa rata mi viene concesso un mutuo di ? 65.770 Euro in 30 anni (se
aspettavo un altro po´, vista l´età, non me lo concedevano un mutuo
trentennale... Grande Ministro, grazie per avermi fatto fretta!)

Con il mio bel preventivo in tasca, ho deciso di rivolgermi immediatamente
ad uno studio notarile, per farmi preventivare le spese che dovrò sostenere
per acquistare una casa.

Dai 65.000erotti Euro, dovrò infatti togliere:

- Euro 3.000 circa di Tasse in fase d´acquisto ("solo" 3.000 euro visto che
è la mia Prima Casa! Grande Ministro, grazie)

- Euro 2.500 circa di Notaio per l´acquisto

- Euro 2.000 circa di Notaio per il mutuo

- Euro 2.500 circa di Allacciamenti alle utenze acqua, gas, enel.

Per un totale di Euro 10.000 circa

Beh... ho ancora a disposizione ben 55.770 Euro per la mia casetta!

La dovrò arredare, ovvio, mica posso dormire per terra...

Mi sono rivolto così ad un mobilificio, per ora posso accontentarmi di una
cucina, un tavolo con 2 sedie, un divano a due posti , un mobile tv, un
letto matrimoniale, un armadio e due comodini... il minimo, ma mi conosco,
mi saprò adattare.

Euro 7.000 circa, se i mobili me li monto io! Beh... pensavo peggio!

Ho ancora a disposizione ben 48.770 Euro per la mia casettina, sono semp

Luca Baldi 05.11.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che tutti e dico tutti si rendessero conto bene dello stato attuale delle cose.
Io cittadino pago le tasse per avere in cambio dallo Stato una serie di servizi,di cui sicuramente il principale è la mia sicurezza.
Per sicurezza intendo avere una bassa probabilità che un'altra persona,italiana o extracomunitaria,arrechi danno alla mia persona a quella dei miei cari e ai miei beni,nel caso questo succeda la sicurezza mi deve garantire che chi opera uno di questi gesti delinquenti venga punito con una punizione commisurata al reato.
Lo stato attuale delle cose è che la probabilità di trovarsi un delinquente anche solo passeggiando per strada sta aumentando mentre la probabilità che il delinquente paghi per il reato che ha commesso sta venendo sempre meno.
La maggior parte di rapine,furti,violenze sessuali,violenze alla persona in genere sono compiute da extracomunitari insieme a cittadini comunitari di razza rom,SFIDO CHIUNQUE A CONTRADDIRMI SUI NUMERI.
Questi ultimi in particolar modo,hanno nel proprio DNA la cultura del FREGARE il prossimo,ce l'hanno nel sangue la violenza,l'ignoranza il sopruso del prossimo.
Queste persone stanno entrando in grande numero senza nessun tipo di controllo,in un paese con poco lavoro.
Dall'altra parte c'è un sistema giudiziario-penale da terzo mondo,tempi di giudizio lentissimi,non fanno andare la gente nelle carceri (o li fanno uscire..) perchè sovraffollate e non si capisce perchè con tutti i soldi che diamo di tasse non si riesca a costruirne di nuove o utilizzare quelle decine già esistenti,costruite e mai utilizzate.
C'è inoltre un sistema di informazione che fa diventare un VIP chi stermina la propria famiglia o uccide in macchina ubriaco 4 ragazzi.
C'è infine una classe politica mafiosa troppo lontana dalla vita della maggior parte dei cittadini onesti,che paga le tasse e fa andare avanti questo paese.

Qualcuno del palazzo faccia qualcosa,o lo faremo direttamente noi cittadini.
ITALIANI FATEVI SENTIRE

Massimo G. 05.11.07 18:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

NON FACCIANMO CONFUSIONE !!!

I RUMENI SONO PERSONE ONESTE CHE LAVORANO.

LA FECCIA CHE VIVE NELLE BARACCHE, RUBA, SI UBRIACA, SPACCIA E PURTROPPO A VOLTE AMMAZZA SONO ZINGARI.

GLI ZINGARI (ROM) SONO IL 10x100 DELLA POPOLAZIONE DELLA ROMANIA E PER LA LORO TOTALE MANCANZA DI MORALITA' NON SI INTEGRANO CON NESSUN ALTRO POPOLO.

BISOGNEREBBE DARE UNO STATO A QUESTA ETNIA E TENERLI LONTANO DAL CONTESTO DELLA COMUNITA' EUROPEA.

Italia Libera 05.11.07 18:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ritengo che ormai sia troppo tardi per fare, qualcosa è meglio prepararsi al peggio. Tanti cinesi che lavorano in Italia sono già rimpatriati in Cina, per chi non lo sapesse. Tanti altri cinesi che rimangono in Italia, hanno cominciato a reinvestire i loro soldi in Cina.

Marco T. Commentatore certificato 05.11.07 18:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con i proclami del Ministro Ferrero. Non vogliamo più essere massacrati. La quaità della vita si misura anche dal livello di sicurezza percepito dai cittadini. Il Presidente Rumeno ci ha sbolognato una marea di cittadini da lui indesiderati.

Aldo G. Commentatore certificato 05.11.07 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono una emigrante che ha avuto una offerta di lavoro,per questo sono partita, non e' possibile recarsi in un paese senza degli obbiettivi o allo sbaraglio chi lo fa e perche non ha nulla da perdere e si adatta a vivere in baraccopoli o sotto i ponti e in questo modo puo solo vivere di espedienti, senza una sicurezza una persona onesta preferisce vivere con pane e cipolla nella sua terra, all'avventura ci va solo chi pensa di vivere rubando stuprando perche vivere senza una identita solo un disonesto lo puo accettare.

bosetto graziella 05.11.07 17:30| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ABITO A MILANO, IN UN CONDOMINIO DI PERIFERIA, DA BEN 36 ANNI. DA QUALCHE ANNO 2 PIANI SOPRA DI ME, VIVE UNA FAMIGLIA DI CINESI, CHE ORAMAI DA TEMPO(TROPPO) SI SENTE IN DIRITTO DI RUMOREGGIARE, PICCHIARE SUL PAVIMENTO E FARE LAVORI DOMESTICI DA MEZZA NOTTE ALLE 4. TENGO A PRECISARE CHE FRA IL MIO APPARTAMENTO E IL LORO C'E' UN TERZO, E SE IL RUMORE INFASTIDISCE ME, MI IMMAGINO GLI ABITANTI DI QUEST'ULTIMO. IN PIU', QUESTA FAMIGLIA SENZA AUTORIZZAZIONI A MESSO UNA PARABOLA SUL TETTO LIMITANDO LA RECEZIONE DELL ANTENNA CENTRALIZZATA, E PUR NON AVENDO UN BOX, SPESSO MI RITROVO LA LORO MACCHINA DAVANTI AL MIO, CON CONSEGUENTE DIFFICOLTA NEL POTER UTILIZZARE IL MIO CHE MENSILMENTE "PAGO" . I VIGILI NON FANNO NULLA, L'AMMINISTRATORE SE NE LAVA SISTEMATICAMENTE LE MANI, PROVARE A PRENDERE UN'INIZIATIVA DA SOLO, RISCHIEREI GROSSO(PARLIAMO DI CINESI). CHE DOVREI FARE QUINDI? E' CHIARO, IL MIO E' UN PICCOLO PROBLEMA RISPETTO A TANTE ALTRE PERSONE COSTRETTE A VIVERE IN PERIFERIE, DOVE ORAMAI GRUPPI DI EXTRACOMUNITARI DETTANO LA LORO LEGGE. IL PROBLEMA A MIO MODO DI VEDERE CHE E' FRUSTRANTE VIVERE DA TANTI ANNI IN UN POSTO, ESSERSI SEMPRE COMPORTATO BENE, E DOVER ASSISTERE A TUTTO QUESTO SENZA POTER FAR NULLA...E' CHIARO CHE SE QUESTE PROBLEMATICHE VENGONO POSTE ALLA SINISTRA(IL MIO PARTITO), BERTINOTTI CHE VIVE TRANQUILLAMENTE IN UN ATTICO DI ROMA, CIN UN AFFITTO DI EUR.500 AL MESE LONTANISSIMO DA QUESTE REALTA' MI DIREBBE SUBITO"NON BISOGNA ESSERE RAZZISTI" PERCHE' LA SINISTRA VEDE NEL POPOLO EXTRACOMUNITARIO UN ELETTORATO SICURO PER IL FUTURO, MA DEI PROBLEMI DELLA GENTE(EXTRACOMUNITARI COMPRESI) ALLA SINISTRA NON FREGA UNA BEATA FAVA...! TROVO RULA JEBREAL UNA PERSONA MOLTO INTELLIGENTE, E QUINDI MI SPIACE MOLTO NON ESSERE D ACCORDO QUESTA VOLTA CON IL SUO PENSIERO. POCHI SONO GLI EXTRACOMUNITARI CHE REALMENTE VOGLIONO INTEGRARSI. INVITO TUTTI(POLITICI GIORNALISIT) A SCENDERE PER STRADA NELLE PIAZZE, NEI CONDOMINI A VIVERE LA REALTA'! E' BEN DIFFERENTE DALLA DEMAGOGIA..

STEFANO DIBENEDETTO 05.11.07 17:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA!!!

Gioacchino Basile 05.11.07 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto modo piu' volte di verificare le doti di Giornalista della Jebreal e devo dire che non mi piace.Non mi piace il Suo modo di aggredire l'interlocutore con una raffica di domande che hanno un disegno preciso,trascurando,anzi fregandosene,dello "schizzo" appena abbozzato dell'altro.Non mi piace la prosopopea che ostenta:mentre pare che ascolti le Risposte in realtà attende che tu respiri per riazzannarti la trachea,magari completamente fuori contesto.Non mi farei intervistare nemmeno per 10mila Euro per 3minuti;so che finirebbe a sediate.Dovendo andarci a Cena penso che la lascerei al Ristorante seduta,mi alzerei e me ne andrei lasciando che paghi il conto di quello che mi ha fato andare di traverso.Bella è bella;anche molto.Peccato per quello che pero' ho elencato.Dopo Venti Anni di "Cinema" Rutelli-Veltroni nei quali la bolla immigratoria è stata artatamente gonfiata per fini elettoralistici, ora si scopre che c'è una Emergenza.Ora.Un tempismo da brivido.Quando si tentava di porre un argine ai flussi indiscriminati ed alle piaghe sociali che ne derivavano,ci veniva detto di voler militarizzare i territori e venivamo accusati di strumentalizzazione(un po di politica l'ho fatta anch'io)quando non di demagogia.Io pensavo:"ma perchè se lo dico io sono fascista e razzista e se invece la stessa cosa la dice uno di Sinistra è meritevole di approfondimento?" Notavo già da allora che anche chi ha sempre votato a SX ne aveva le palle piene di questa situazione;ne conosco molta di gente e vivo in un Territorio dove la stessa domina incontrastata,nonostante la merda ci sommerga da decenni.Oggi ci si accorge che la richiesta di Sicurezza è pressante e l'urlo lancinante che viene dalle periferie in primo luogo getta ombre gelide sull'operato di questa Armata Brancaleone a tutti i livelli.Oggi forse in relazione ai sondaggi che li danno per imbalsamati,la Sinistra prova a fare la Destra con risultati ridicoli.A me pare troppo tardi.L'allarme è diventato un altro.

Mario Bartulli 05.11.07 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, ma nON sono daccordo con il pensiero di Rula... anche il tuo discorso è di parte... l'integrazione è una chimera, NON solo per colpa di chi ospita ma anche di chi è ospitato che vuole di sua sponte vivere confinato tra la sue ideologie politiche e religiose!!! Pensi che i cinesi in Italia vogliano integrarsi? E allora perchè vivono solo edesclusivamente nelle loro piccole China-Town???
Il razzismo, l'integrazione sono solo nomi diversi che i giornalisti danno alla diverità delle persone, delle razze dei pensieri... finiamola con la demagogia. Qui è in gioco la sicurezza di tutti, sono in gioco le regole e NON i diritti umani....
Va perseguita l'emargiazione, ma verso chi DELINQUE con qualsiasi colore di pelle!!!

Filippo L. 05.11.07 16:45| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA S'E' DESTRA!!

Cresce l'allarme xenofobia. A Roma un ragazzino di 14 anni, straniero, è stato picchiato da coetanei che lo hanno colpito alla testa. A dare l'allarme una donna che lo ha visto in difficoltà. E' accaduto a via delle Fornaci a San Pietro. A Monterotondo un ordigno rudimentale è stato fatto esplodere davanti ad un negozio di romeni. La scritta "ve bucamo la testa" e una croce celtica sono state lasciate davanti alla saracinesca del negozio.


COMPLIMENTI ANCHE A GRILLO E ALLA SUA SUPERFICIALITA' SULLA QUESTIONE IMMIGRATI.
LO STESSO IDENTICO LINGUAGGIO USATO DAI MEDIA CHE TANTO CRITICA!

Andrea Bianchini 05.11.07 16:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai ho paura a girare da sola per strada per tutti gli extra comunitari che girano.
Non ne posso veramente più di questo paese e di tutti gli italiani.
Mi vergogno di essere italiana perchè significa che appartengo a un popolo di incapaci, succubi e sottomessi, che non hanno vermanete voglia di fare niente, salvo poi quando sono toccati in prima persona!
Spero di non trovarmi io ad essere una vittima e altro che leggi di questo stato divorato da questi politici ignobili!

Claudia S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 16:40| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

MA CHE STRANO!!!

LA POLIZIA NON HA FINORA PRESO NESSUNO DI QUELLI (ITALIANI BRAVA GENTE) CHE HANNO PICCHIATO I RUMENI

E NON HA BECCATO NESSUNO DI QUELLI (SEMPRE ITALIANI BRAVA GENTE) CHE HA MESSO UN ORDIGNO DAVANTI UN NEGOZIO RUMENO.

COME SEMPRE...GLI ITALIANI...FORTI CON I DEBOLI, DEBOLI CON I FORTI...

E QUANDO FU IL CASO DEL CERMIS, NESSUNO DI QUESTI ENERGUMENI ITALIANI MOSSE UN SOLO DITO MIGNOLO...DAVANTI AI POTENTI AMERICANI, GLI ITALIANI SI METTONO A 90 GRADI. PARLANO DI PATRIA SOLO QUANDO SI SENTONO MINACCIATI DAI ROM

Francesco A 05.11.07 16:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA!!!

Gioacchino Basile 05.11.07 16:33| 
 |
Rispondi al commento

SINTESI DI COME LA PENSO . . .

"L'uomo è nato libero,
ma in ogni luogo è in catene"
diceva il caro filosofo
Jean Jack Rousseau. Il problema
è la libertà di ogni individuo . . .
NON ESISTE NESSUNA DIFFERENZA DI RAZZA:
SIAMO TUTTI UGUALI. Quello che "diversifica"
le persone è il loro REDDITO o in altre parole
la disponibilità economica dell'individuo.
Per es. se un essere umano,
nero, giallo, rosso ecc. ecc., non ha
la possibilità di vivere dignitosamente
nella società a causa della propria povertà
diventa un emarginato. Consapevole oppure no
è per forza di cose un emarginato.

QUINDI LA QUESTIONE NON E'IL RAZZISMO DI CERTI
IGNORANTONI PIENI DI PREGIUDIZI, MA IL PROBLEMA
PRINCIPALE E' CHE LA POVERTA' ESISTE: IL POVERO
DI OGNI NAZIONALITA' E' MALTRATTATO E IGNORATO.

Ci sono criminali di ogni ceto sociale e d'ogni
nazionalità.

MA FINCHE' CI SARA' UN DIVARIO TROPPO VARIO
(cioè grandissimo e fuorviante)
FRA RICCHI E POVERI DI OGNI PROVENIENZA
NON CI SARA' PACE PER L'UMANITA'!

Severino Verardi 05.11.07 16:00| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

SINTESI DI COME LA PENSO . . .

"L'uomo è nato libero,
ma in ogni luogo è in catene"
diceva il caro filosofo
Jean Jack Rousseau. Il problema
è la libertà di ogni individuo . . .
NON ESISTE NESSUNA DIFFERENZA DI RAZZA:
SIAMO TUTTI UGUALI. Quello che "diversifica"
le persone è il loro REDDITO o in altre parole
la disponibilità economica dell'individuo.
Per es. se un essere umano,
nero, giallo, rosso ecc. ecc., non ha
la possibilità di vivere dignitosamente
nella società a causa della propria povertà
diventa un emarginato. Consapevole oppure no
è per forza di cose un emarginato.

QUINDI LA QUESTIONE NON E'IL RAZZISMO DI CERTI
IGNORANTONI PIENI DI PREGIUDIZI, MA IL PROBLEMA
PRINCIPALE E' CHE LA POVERTA' ESISTE: IL POVERO
DI OGNI NAZIONALITA' E' MALTRATTATO E IGNORATO.

Ci sono criminali di ogni ceto sociale e d'ogni
nazionalità.

MA FINCHE' CI SARA' UN DIVARIO TROPPO VARIO
(cioè grandissimo e fuorviante)
FRA RICCHI E POVERI DI OGNI PROVENIENZA
NON CI SARA' PACE PER L'UMANITA'!


(Uso l'apostrofo, per le maiuscole accentate
al posto dell'accento, per fare prima).

Severino Verardi 05.11.07 15:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'approccio della Gran Bretagna o degli Stati Uniti alla presenza multietnica nei loro territori è il frutto di una consapevolezza dell'argomento che trattano da sempre...la loro egemonia economica e finanziaria sul piano mondiale li vede registi nel concertare un multiculturalismo e nello stesso tempo nel preservare lo spirito imperialista che li caratterizza.
Noi, fanalino di coda di un'informazione deviata,
impastati di buonismo ed ignoranza cognitiva...abbiamo lasciato al nulla organizzare qualsiasi forma di vero approccio con la migrazione veloce che negli ultimi anni ci ha travolto.
Mi occupo di dialogo arabo-europeo da anni...eppure non si riesce ad intervenire disciplinatamente sulla cognizione informativa.
Centinaia di associazioni nascono sull'onda dei fondi...ma quanto di realmente utile può essere certificato???Sembrerebbe che nessuno veramente abbia interesse a fare da collante a queste micro-organizzazioni che smistano e a volte sono di supporto allo "straniero".
Devo pensare che l'intenzione per eccellenza sia quella di far scoppiare le tensioni...o forse l'incapacità a gestire con risolutezza gli interessi di chi paga le tasse e su questo territorio ci è nato.
Non c'è Europa che tiene davanti al degrado nazionale al quale stiamo assistendo in termini di sicurezza...e senza demonizzare nessuno i numeri devono avere priorità sulle parole.
Questa primavera a Latina l'ex ministro rumeno dell'agricoltura del Partito Liberale fu contestato dalla comunità locale rumena...dove rano finiti i fondi europei inviati a Bucarest per incentivare il rientro degli emigranti in patria???Nessuno di quei rumeni ssrebbe mai voluto tornare in un paese corrotto e violento come il loro. Volarono parole pesanti, denunce e rassegnazione...ed anche lì, alla vigilia di un voto politico, si sentivano umiliati di essere stati ricordati per sostenere, magari con una telefonata a casa, il politico di turno.
Ecco..questa è piccola informazione...semplice...che rende l'idea

Anna Rossi 05.11.07 15:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Credo sia giusto che in questo Blog si provi anche a dire che il problema rom e rumeni è un grande montatura dei MEDIA!
è un bene che si affronti l'argomento delicato dei campi rom e dell'immigrazione dei romeni, ma si deve anche dire che tali problemi non hanno affatto aumentato i reati commessi in italia, rapine in villa e stupri compresi! ogni statistica seria può dimostrarlo!
le statistiche infatti attualmente latitano da ogni studio televisivo e da ogni giornale che si occupi di sicurezza in questi giorni. le statistiche sono pericolose perchè dimostrerebbero l'esatto contrario della tesi che sta passando, l'italia è un paese in emergenza sicurezza! non è vero o almeno non è vero se messo in relazione solo con rom e rumeni! è ridicolo pensarla a questo modo!
a pensarci bene si è iniziato qualche anno fa, i tg be igiornali davano quotidianamente notizie di sanissime ragazze italiane stuprate e malmenate da rom o romeni, poi c'è stato il periodo rom ubriaco mette sotto sanissimi ragazzi italiani, poiu si è continuato con i campi rom che infestavano l'italia, poi i bambini ladruncoli alle stazioni e poi la leggenda dei bambini allevati a birra per barcollare e mendicare, e ora si è tornati al rom che stupra e rapina. a questo si è unito quasi senza alcun nesso logico reale, la questione dell'ingresso della romania in europa, e via giù con l'invasioni delle badanti, degli imbianchini, tutti a nero e tutti a rubar lavoro agli italiani! ah dimenticavo loe rapine in villa commesse da bande malavitose legate alle mafie balocaniche e italiane che non centrano nulla coi rom ma che compaiono nelle stesse trasmissioni e si fa un gran bel minestrone di terrore!
il punto e non me lo invento io, è che un popolo che ha paura vota a destra, vota moderato, ridiventa cattolico, e soprattutto lascia perdere le battaglie politiche e sociali serie!
quindi terrorizziamo gli italiani e mi discpiacerebbe che a cascarci sia anche questo Blog!
arju

arjuna cecchetti Commentatore certificato 05.11.07 15:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giornalisti arabi nel nostro paese sono stati per lo più tenuti a battesimo dal giornale Il Manifesto..qualcuno ha trovato ospitalità in giornali a tiratura regionale..quasi tutti diventano giornalisti opinionisti del dialogo fra il mondo arabo e quello occidentale ed hanno doppia cittadinanza.
La maggior parte di loro si allinea con la denuncia della penosa situazione palestinese..un numero esiguo anzi uno in particolare, Magdi Allam, prende posizione nel centro-destra cavalcando l'incubo terrorista con l'equazione Islam=terrorismo.
Devo dire che il vero duro lavoro che porta avanti il dialogo fra queste diverse culture più che giornalistico è fatto di volontariato:una miriade di mediatori culturali, tuttora insufficiente, che ogni giorno prestano la loro opera nelle questure, nelle scuole, negli ospedali, nei vari centri preposti.
Molte associazioni sono sorte negli ultimi anni..con finanziamenti statali..al fine di supportare la migrazione veloce che ha investito il nostro paese..alcune discutibili.
Il problema nasce dalla mancanza di disciplina nel coordinare la moltitudine di differenze che sostanzialmente separano le varie realtà arabe da quelle orientali..vale a dire che un pakistano musulmano o filippino, è decisamente lontano dalla realtà di un musulmano egiziano o turco o siriano.
L'inesistente informazione circa il retroterra culturale di questi popoli porta ad una massimalizzazione di concetti che nulla hanno di costruttivo per un'integrazione consapevole dei diritti/doveri degli immigrati e nell'ignoranza più totale veniamo lasciati a combattere un "diverso" sconosciuto.
Quel che voglio dire è che nessuno ci ha preservato dallo sviluppo selvaggio dell'intolleranza verso bande di disperati (di cui i più delinquono):sarebbero bastati addetti ai lavori preparati (e non famelici di carrierismo) ad illuminarci d'immenso ed a prendere le precauzioni del caso.
I numeri parlano più delle lettere..quindi rimettiamo ai numeri le soluzioni del caso.

Anna Rossi 05.11.07 15:23| 
 |
Rispondi al commento

"E se qualcuno poi premesse il grilletto?" tanto per parafrasare un giornalista (si offende qno se lo chiamo giornalista?) servo dei politici (di Fini tanto per non fare nomi).

Quelli della politica (mica come fanno i qualunquisti e populisti) hanno talmente strumentalizzato la morte di Giovanna Reggiani e montato i cittadini contro i Romeni che c'e' gia' qno che ha "premuto il grilletto" (e' partita la coltellata per essere piu' precisi): http://www.corriere.it/cronache/07_novembre_02/spedizione_punitiva_contro_rumeni.shtml

E le cose non sembrano calmarsi.

Stanno usando gli immigrati per dare in pasto all'opinione pubblica un bersaglio all'incazzatura della gente. E per evitare che il bersaglio siano loro, i politici.

Il presidente Romeno critica il provvedimento sulle espulsioni del governo italiano: "Misure improvvisate che generano paura. Rispettate il mio popolo». Come dargli torto?


"È appena tornato dalla baraccopoli di Ponte Mammolo, altro squarcio difficile dell'immensa periferia romana, e spiega perché la sua visita non può nè deve prestarsi a polemiche o accuse: «Sono stato lì perché bisogna prendere atto della realtà in prima persona, e non per sentito dire. E quel che ho visto è nauseante, al di là dell'immaginazione: degrado, pericolo, condizioni igieniche peggio che medievali. Ospitare così migliaia di persone non è accoglienza, è irresponsabilità ». Grazie Casini per essere finalmente sceso in strada, per poter giudicare di una situazione della quale, fino ad oggi non aveva la piu' pallida idea. Adesso torni pure a casa dalla sua giovane sposa che ha pranzo c'e' il suocero Caltagirone.

«Io non criminalizzo etnie, ma affermo un principio sacrosanto: che chi sbaglia deve pagare", siamo alle solite FORTI CON I DEBOLI E DEBOLI CON I FORTI

pac man 05.11.07 15:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARA VIVIANA

IO NON SONO UN RASTA

SE TI PIACE COSI' TANTO QUESTO MONDO MULTIETNICO, VAI A VIVERE IN;

INDIA

PAKISTAN

IRAN

SENEGAL

LIBIA

MAROCCO

ECC

SICURAMENTE TI SENTIRAI AL TUO AGIO.

Giuseppe M. Commentatore certificato 05.11.07 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Progetto Televisione di Democrazia Diretta - DDTV
Visto che
1)Si sente sempre maggiore necessità di una Informazione corretta e libera
2)I canali televisivi pubblici e privati sono assoggetati a poteri nemmeno tanto occulti
3)Il prossimo V-Day organizzato da Beppe Grillo è giustamente dedicato all'Informazione
4) [troncato x motivi di spazio, testo completo su http://www.chiacchio.net/DDTV.htm]

Ho deciso di creare una pseudo-TELEVISIONE per la Democrazia Diretta utilizzando la Rete.

Tale progetto, geniale nella sua semplicità, sarà articolato in questo modo:

1)Se dovessero oscurare il mio sito, spararmi o corrompermi il progetto, se sufficientemente avviato, andrà avanti da se senza bisogno di un coordinatore(se il coordinatore c'è avanza più rapidamente)
2)Chiunque può far liberamente nascere un progetto parallelo a questo o ereditare questo in caso di una mia dipartita
3)Chiunque può partecipare nei seguenti modi
3.1)Inserendo nella TV di Democrazia Diretta i documenti (film,video, audio,ebooks,software etc) che ritiene di voler mettere a disposizione. L'inserimento è oltremodo semplice,basta
3.1.1 Utilizzare Emule
3.1.2 Inserire nel nome dei documenti la dicitura "DDTV" oppure "Democrazia Diretta TV" o entrambe (i documenti devono essere nelle proprie cartelle condivise)
3.2 Cercando e scaricando i documenti utilizzando le parole chiave "DDTV", "Democrazia Diretta TV"
3.3 Visionando i documenti e non cancellando dalle proprie cartelle condivise quelli ritenuti maggiormente validi.I documenti effettivamente validi otterranno così un maggior numero di fonti
3.4 Ricopiando, inviando via email o ripostando nei blogs-forums questo manifesto liberamente ed assiduamente

Mi impegno a curare le fasi iniziali di questo progetto,senza scopo di lucro,anche fornendo delucidazioni tecniche/operative e di opportunità di quanto ideato

Commenti e voti saranno tenuti in considerazione x il prosieguo

Ettore Chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore

Ettore Chiacchio Commentatore certificato 05.11.07 14:46| 
 |
Rispondi al commento


http://www.mondoanalogico.blogspot.com

mondo analogico 05.11.07 14:35| 
 |
Rispondi al commento

http://www.mondoanalogico.blogspot.com

ci ccio 05.11.07 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Riprendo le parole del ministro Di Pietro:

E’ necessario un decreto governativo che blocchi questo flusso e "restituisca al mittente tutti i cittadini romeni che non dimostrino di avere un posto di lavoro e una residenza in Italia".

Non basta cacciare chi commette crimini, OCCORRE PREVENIRLI!!!.....Se è vero che a Roma il 75% degli arresti è relativo a cittadini di origine rumena va posta estrema attenzione proprio alla Romania. Innanzi tutto bloccando/filtrando i flussi e rimandando a casa quelli che non si possono permettere di lavorare.

Questo non c'entra un benemerito ..zzo con il razzismo. Io ho lavorato sia con operai edili che con ingegneri rumeni molto meglio di tanti italiani (più umiltà e voglia di lavorare, oltre che in alcuni casi estrema competenza) non sto ovviamente parlando di questi. Occorre però che nello stesso tempo ci siano più iniziative per l'integrazione e più comunicazione (vedere intervista di Rula Jebral), altrimenti gli immigrati che lavorano in Italia onestamente si sentono ingiustamente discriminati.

Mauro Mirti Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 14:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Le colpe sono:
1)
per quanto l'allargamento europeo verso alcuni paesi tipo la romania di parlamentari tipo Prodi in testa che così facendo sa già che l'ondata di immigrati nel nostro paese porta allo stanziamento di fondi che loro gestiscono e faranno sparire in 1000 modi, l'introduzione di manodopera a basso costo che fa bene agli amici industriali e aumenta la disoccupazione ed il relativo indebitamento degli italiani verso banche.
2)Lo stato di degrado della stazione di Tor di Quinto è completamente colpa del comune il quale dovrebbe curare il proprio territorio ed evitare il degrado in punti come le stazioni che sono dei crocevia di migliaia di persone ed un servizio pubblico.
3)Per quanto concerne all'esplosione di accampamenti oltre che essere colpa dello stato senza regole che permette l'introduzione in Italia senza controlli, è soppratutto colpa dei comuni e dei propri sindaci, i quali non fanno niente di concreto per evitare ciò e che utilizzano i poliziotti di quartiere (principalmente nelle frazioni o paesi questi sono gli ex vigili urbani) essenzialmente per fare multe per alimentare le proprie casse diventando delle aziende e che non si occupano minimamente dei problemi di sicurezza inoltre non gli danno mezzi e condizioni per evitare ciò ma gli danno incentivi per aumentare il fatturato e le multe agli automobilisti.
IL SUOLO DEL COMUNE E' DEI CITTADINI che lo mantengono con le proprie tasse e non dei sindaci che così prendono fondi da chissa dove per questa gente, QUINDI PRIMA DI FAR SI CHE SI CREINO GHETTI O ACCAMPAMENTI DOVREBBERO DAR RETTA AI PROPRI CITTADINI QUALI PROPRIETARI SE SI VUOLE OSPITARE E ORGANIZZARE DEI CAMPI ROM ALTRIMENTI DOVREBBERO POTERE ESSERE SOLLEVATI DALL'INCARICO IMMEDIATO DAI CITTADINI, PER ABUSO DI SUOLO PUBBLICO OVVERO LA POLTRONA CHE OCCUPANO AL COMUNE E CHE CREDONO SIA LA LORO.

A scusate,
se il papa li vuole puo farli accampare nel territorio del vaticano,
e tenerseli la nei suoi lussuosi alberghi, o fuori da questi.

Annibal .D 05.11.07 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace ma queasta volta hai proprio dirottato. Cetro che l'immigrazione crea dei problemi ai "cittadini" (ma ci sono quei cittadini che ci guadagnano). E molto facile volere la globalizzazzione, volere le banche italiane in Rumania per porter sfruttare il lavoro, ma non l'operaio rumeno se non per sfruttarlo altrettanto. Questi fenomeni succedono anche nel Southwest degli USA dobve se la prendono con 12 milioni di "illegali"- gente che eara sovrana di quel territorio prima di Colombo. Questi problemi sono stati ricavati con mezzo secolo di guerra fredda, di globalizzazione imperiale con la connivenza dei "cittadini". La criminalita' e la sicurezza non hanno niente a che fare con la "romenita'". Ci troviamo in una grande crisi del Capitale, il cuale, per discolparsi, punta l'indice al rumeno che ha ammazzato qualcuno e cerca di creare isteria. Adesso perche' non ci dicomno chi ha ammazzato quell'inglesina? Rumeno anche lui?

Sante Camo 05.11.07 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Già si comincia a parlare del decreto come di una misura "affrettata"...ed ecco che scendono in campo i vescovi a parlare di accoglienza, fratellanza etc.
C'è un però: in Vaticano non entra nemmeno un mendicante, perchè non cominciano loro col dare l'esempio? E le tantissime case di proprietà del Vaticano? Chi vive a Roma conosce le vicende...
Nel Vangelo Gesù tuona contro chi predica bene e razzola male chiamandoli "sepolcri imbiancati": con quale autorità chiedono a noi tolleranza e sacrifici mentre loro vivono ben protetti nel lusso?
E questo vale per i tanti demagoghi-chic della sinistra!

Gabriella Laeffe Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 13:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma il Presidente romeno che invita l'Italia alla tolleranza non è lo stesso che ha dato della sporca zingara ad una giornalista che tentava di intervistarlo in Romania?
Al di là del fatto che posso provare umana compassione per i bimbi nomadi e per le giovanissime adolescenti costrette a sposare il prescelto di turno e ad invecchiare precosemente, credo che il problema dei ROM debba essere affrontato con la massima lucidità e freddezza, e non sulla spinta di pulsioni razziste fomentate dall'estrema destra o su quella di discutibilissimi e demagogici ragionamenti di certa vergognosa sinistra ( cfr. Rossana Rossanda) che condanna senza se e senza ma il giro di vite attivato dal Governo in materia di sicurezza. Mi piacerebbe tanto che questa signora (che peraltro vive in Francia) invece di parlare a vanvera dalla sua lussuosa residenza francese, si incatenasse giorno e notte (senza scorta) nei press di un accampamento abusivo in segno di coerente protesta. ALTRIMENTI STESSE ZITTA. A CUCCIA !


Dario A. 05.11.07 13:21| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.mondoanalogico.blogspot.com

popo popo 05.11.07 13:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.mondoanalogico.blogspot.com

Eugene Scalfarus 05.11.07 13:13| 
 |
Rispondi al commento

.....
disturbare la Rula, che prima accetta i discutibilissimi suggerimenti del solito Magdi Allam e poi cambia strada riportando idee personali piuttosto scontate e confuse non lo trovo sapiente da parte tua.
Cosa vuol dire approccio completo europeo? Ma l'abbiamo guardata bene l'Europa della Comunità Europea? Al di là del perfetto funzionamento del diktat della Banca Centrale Europea il resto è pura manipolazione al fine di trasformare gli Stati membri in stati fantoccio..Italia per prima per l'adattabilità individualista dei suoi governanti e per la posizione geografica atta a garantire in territorio ad immagine e somiglianza di quello libanese.
La Rula sostiene inoltre che la comunità italiana risponde oggi in maniera violenta all'immigrazione veloce..io sostengo che la risposta sdegnata dei cittadini italiani è non solo tardiva ma tutt'altro che direttamente proporzionale ai danni subiti per la scelleratezza dei disegni di destabilizzazione interna al paese stesso.
La Francia con il suo trascorso colonialista in molti paesi arabi ha pensato ad una Consulta?.. di fatto qui già esiste e lotta la xenofobia in maniera attenta e circostanziata.
I confini e le modalità di fluire nel nostro territorio vanno ridiscussi in seno al sentire dei cittadini italiani e della popolazione autoctona e "soprattutto" vanno scelti bene i mediatori stranieri che rivendicano addirittura la multietnicità nel governare il nostro Paese..che nulla ha da farsi perdonare in seno ad un debole passato colonialista e privo di interessi economici extra-territoriali.

Il passaggio a ruoli di intermediazione con incarichi governativi non trova senso nelle richieste avanzate da questi illustri portavoce multietnici i quali più fortunati e capaci dei migranti più poveri hanno visto in poco tempo moltiplicare i loro privilegi, dalla posizione sociale a volte fino alla scorta
Il Paese dei balocchi non è solo per i rom...di certo non lo è più per noi italiani schiacciati dall'arroganza.

Anna Rossi 05.11.07 13:07| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Farei una similitudine per spiegare il problema:
il signor X vive in una casa piccola, sporca e sgarrupata; il signor X decide un giorno, per non accollarsi tutte le spese, di accogliere in questa casa il signor Y e il signor Z.
Decidono insieme di rendere la casa accogliente e pulita (se pur piccola), dividendo le spese; il signor X, titolare del contratto d'affitto (o proprietario... non fa alcuna differenza!), dice agli altri 2: "bene, mettiamo X soldi in parti uguali e diamo inizio ai lavori per rendere la casa vivibile!"; il signor Y e Z accettano di buon grado, ma il signor X, al momento di pagare l'impresa, non mette la sua parte ed i soldi finiscono per non bastare a rendere vivibile la casa.
Decide allora di proporre che il signor Y e Z cedano parte del proprio spazio a favore di un nuovo coinquilino, il signor W, in modo da incrementare la disponibilità finanziaria e pagare l'impresa; il signor Y e Z, se pur brontolando per le promesse disattese, accettano: ne va della loro salute, vivere in una casa sporca e brutta non giova, il signor W, abituato a stare sotto un ponte, si adegua. Bene, il signor X va dall'impresa, non mette come sempre la sua parte, pretende sul costo dei lavori iniziale uno sconto compresa la divisione degli spazi (escluso il suo ovviamente) s'intasca la rimanente parte del signor W; l'impresa accetta ma a discapito della qualità dei lavori, rendendo la casa appena appena più accogliente, non certo vivibile, per 3 individui costretti a vivere spalla a spalla e uno che si è fatto ben bene i cazzi suoi: da parte sua il signor X dice:" ma io ho rinunciato a parte dei miei spazi per dare un tetto a queste persone, quindi, da parte mia, ho la coscenza a posto; se non gli va possono tornare da dove son venuti!".
In sintesi... signor X sono i nostri politici, signor Y, Z siamo noi... perché per quel marcio di tetto sopra la testa, non siamo capaci di dare un bel calcio nel culo al signor X, prendendocela con l'ultimo venuto signor W!!

matteo vermiglio 05.11.07 13:04| 
 |
Rispondi al commento

"E se qualcuno poi premesse il grilletto?" tanto per parafrasare un giornalista (si offende qno se lo chiamo giornalista?) servo dei politici (di Fini tanto per non fare nomi).

Quelli della politica (mica come fanno i qualunquisti e populisti) hanno talmente strumentalizzato la morte di Giovanna Reggiani e montato i cittadini contro i Romeni che c'e' gia' qno che ha "premuto il grilletto" (e' partita la coltellata per essere piu' precisi): http://www.corriere.it/cronache/07_novembre_02/spedizione_punitiva_contro_rumeni.shtml

E le cose non sembrano calmarsi.

Stanno usando gli immigrati per dare in pasto all'opinione pubblica un bersaglio all'incazzatura della gente. E per evitare che il bersaglio siano loro, i politici.

Il presidente Romeno critica il provvedimento sulle espulsioni del governo italiano: "Misure improvvisate che generano paura. Rispettate il mio popolo». Come dargli torto?


"È appena tornato dalla baraccopoli di Ponte Mammolo, altro squarcio difficile dell'immensa periferia romana, e spiega perché la sua visita non può nè deve prestarsi a polemiche o accuse: «Sono stato lì perché bisogna prendere atto della realtà in prima persona, e non per sentito dire. E quel che ho visto è nauseante, al di là dell'immaginazione: degrado, pericolo, condizioni igieniche peggio che medievali. Ospitare così migliaia di persone non è accoglienza, è irresponsabilità ». Grazie Casini per essere finalmente sceso in strada, per poter giudicare di una situazione della quale, fino ad oggi non aveva la piu' pallida idea. Adesso torni pure a casa dalla sua giovane sposa che ha pranzo c'e' il suocero Caltagirone.

«Io non criminalizzo etnie, ma affermo un principio sacrosanto: che chi sbaglia deve pagare", siamo alle solite FORTI CON I DEBOLI E DEBOLI CON I FORTI

pac man 05.11.07 12:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IL PRESIDENTE RUMENO STIA ZITTO. CHI NON HA LAVORO TORNI NEL PAESE DI ORIGINE... REGOLA SEMPLICE, COMPRENSIBILE A TUTTI E CHE DEVE ESSERE APPLICATA IN MANIERA RIGOROSA.
SENZA LAVORO? NON ITALIANO? = FUORI DALLE PALLE!

marco n 05.11.07 12:36| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Il primo ministro Rumeno che ci accusa sulle espulsioni, sa anche che la propria politica è quella di fare espatriare i propri criminali verso altri paesi. Lo ha confermato lui dicendo: “quando escono di prigione si presentano tutti alla frontiera per andare via, mica li possiamo fermare…”. Questo non è vero, chi è socialmente pericoloso, in un paese democratico, non può espatriare, loro invece non vedono l’ora di sbarazzarsene, per spostare il problema ad altri. Bel modo di entrare in europa…

Nicola Andrucci (lineagoticafight) Commentatore certificato 05.11.07 12:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

in italia NON SI VUOLE fare nulla perchè le cose funzionino in maniera corretta. l'ultimo decreto legge è una presa per il culo...puoi essere espulso se sei un pericolo e quindi se hai commesso un reato...in sostanza non cambia niente: per essere buttato fuori devi cmq aver ammazzato qualcuno. la destra incolpa la sinistra per questo decreto idiota ( e hanno ragione)e perchè nn ha fatto nulla prima...i signori di destra xrò si sono oppurtunamnte dimenticati che la direttiva europea, che consente di espellere 1 persona se nn ha un lavoro, è del 2004. Chi c'era al governo nel 2004? I signori di destra! mi viene il dubbio che questi ultimi nn siano preoccupati di risolvere il problema ma vogliano usarlo contro l'attuale governo per poter ritornare al potere. mi danno il vomito tutti quanti!! pensano alla poltrona!! entrambe le parti politiche hanno avuto la possibilità di risolvere il problema in maniera efficace ma nn lo hanno ancora fatto. Mio mio nonno e mio padre molti anni fà emigrarono in francia....ma prima hano dovuto procurarsi un contratto di lavoro. é una cosa tanto semplice ma tanto inrealizzabile per i nostri politici. mi danno il vomito tutti quanti...

elena i. 05.11.07 12:32| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

forse non è chiaro a tutti che ancora oggi da circa cent'anni , non siamo ancora riusciti a fare l'Italia . Non riesco a capire come potremmo far integrare gli immigrati se ancora oggi ci sono meridionali che non riescono ad integrarsi al nord .Non riesco a capire come possiamo dare una mano a gli immigrati se ancora oggi nel sud abbiamo una disoccupazione da terzo mondo . Non riesco proprio a capire come fanno alcuni politici "soprattutto di sinistra" a cercare di convincerci che riusciremo a combattere la deliquenza che viene dall'est , quando poi ancora oggi non sono riusciti a combattere la deliquenza nostrana come camorra , mafia , ecc. Non riesco proprio a capire se i ns politici lo fanno o ci sono per davvero "stronzi"

guido grillo 05.11.07 12:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IN ITALIA FUNZIONA COSI': CI DEVE SCAPPARE IL MORTO, POSSIBILMENTE ECCELLENTE, PER AFFRONTARE (PROVVISORIAMENTE) I PROBLEMI. LE REGOLE SAREBBERO INVECE MOLTO SEMPLICI. CHI VUOLE ENTRARE IN ITALIA DEVE FAR PERVENIRE, DAL PROPRIO MINISTERO DELLA GIUSTIZIA AL NOSTRO CONSOLATO, IL CERTIFICATO PENALE, A PRESCINDERE DALLE RAGIONI LECITE DELL'INGRESSO IN ITALIA. E CHI DELINQUE, SENZA PENSARCI TROPPO, DEVE ESSERE RISPEDITO DA DOVE PROVIENE, CON TANTO DI INTERDIZIONE A VITA. VALE PER QUALSIASI STRANIERO.

marco civicor 05.11.07 12:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CHIEDERE ALLE AUTORITA' RUMENE DI RIPRENDERSI TUTTA LA FECCIA ZINGARA CHE DELIBERATAMENTE HA SCARICATO NEL NOSTRO PAESE ED OBBLIGARE L'UNIONE EUROPEA A COSTITUIRE UNO STATO EXTRACOMUNITARIO DOVE RELEGARE QUESTA ETNIA CHE NON VUOLE INTEGRARSI.

Italia Libera 05.11.07 12:00| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

valentina bove v.bove@email.it rispondo al signor maurizio dati che s'è permesse di dirmi che io auguro la morte e mogli e figlie dei ministri. ovviamente, caro maurizio dati, non hai capito un tubo di quello che ho scritto. tanto per cominciare la camomilla pigliatela tu, pure col buscopan perchè in perenne flusso mestruale ci stai tu, poi io ho detto e ripeto che vorrei - si lo vorrei davvero - che una volta tanto certi fatti capitassero alle donne dei politici, invece che a semplici ed indifese cittadine che non godono della scorta. vorrei che l'avvocato pisapia provasse sulla sua pelle cosa significa essere stuprate malmenate se non peggio, vorrei che lo provasse attraverso sua moglie, se ce l'ha, così forse la smetterebbe di dire le cose allucinanti che ha detto, per esempio, al meeting di rimini di comunione e liberazione di agosto, sulla giustizia e sul carcere. ribadisco: pisapia e gli altri della sinistra sono fascisti rossi e meriterebbero di assaggiare un pò della cultura -tra virgolette- che ci hanno portato gli immigrati. cultura fatta di stupri violenze furti e omicidi.

valentina bove 05.11.07 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere se è vero ciò che ha detto Daniele Luttazzi nel suo programma "decameron",se è vero è da prendere a calci in culo sia l'attuale ministro delle comunicazioni che l'ex gasparri, che paghiamo 400000 € al giorno di penale finche non sarà abolita la legge gasparri.... non ho parole

stefano alimonti 05.11.07 11:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Fnchè i supermercati saranno pieni di persone e gli scaffali straborderanno di cose da mangiare e da comprare non cambierà niente. Al popolo importa che si mangi, E BASTA.

donato pie 05.11.07 11:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Questo paese puzza di ipocrisia.Ma come si può pensare che i rom siano un problema per questa società.Ora sono loro i veri colpevoli del male di questa società.Puah!!! Ma che scherziamo???
Se i rom o chicchesia si comportano in questo modo, è solo perchè sono ospiti di uno Stato di merda. Uno stato criminale e non di diritto.
Pertanto se noi italiani siamo un popolo di superficiali, menefreghisti egoisti e mafiosi, governati da politici ladroni e crminali; come possiamo giudicare o crminalizzare questi stranieri?
Loro si comportano solo di conseguenza, fanno quello che vogliono perchè sanno che tanto al massimo si faranno un paio di giorni di galera.
Il problema reale in Italia è quello della giustizia, qui chi sbaglia non paga in pene, ma corrompe le persone necessarie per la sua libertà.
Mafiosi, cammorristi, criminali, politici indagati, ladri e quant' altro. In Italia tutte queste persone sono intoccabili, nessuno può mettersi contro queste categorie di persone, gli avvocati non so perchè riescono sempre a garantire loro la libertà.
Mentre un povero cittadino che vuole far valere i propri diritti deve aspettare minimo 5 anni per un processo, per vedere poi vanificata l'attesa.Uno dei tanti problemi di questo paese sono anche i giudici e gli avvocati.Anche loro fanno parte della casta, non ce lo dimentichiamo.

Luigi Palma 05.11.07 11:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Dice bene la signora Jebreal. Gli immigrati debbono essere trattati come esseri umani, e cioè con diritti e doveri, solo che ... dei diritti se ne ricordano benissimo, ma dei doveri no!!!!! Dovere di adeguarsi alle leggi, agli usi ed ai costumi del paese che li ospita. I Rom vogliono i campi attrezzati di luce, acqua e gas, vogliono le scuole per i loro figli, ma non vogliono essere censiti. E perché mai, allora, dovrebbero usufruire dei servizi? Ma poi, che discorso è il fatto che gli immigrati che vengono qui e non trovano lavoro sono costretti a delinquere? Se non trovano lavoro da noi possono benissimo tornarsene da dove sono venuti. Dice, "Ma neanche nel loro paese loro c'è lavoro". E allora? Delinquere lì o delinquere qui, se ne restassero a casa loro! Perché devono venire a rompere qui? e se nel posto da cui sono partiti non c'è lavoro neanche lì, potevano restarsene a delinquere a casa loro, perché venire da noi?

Pierpaolo Pisoni 05.11.07 11:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

VIVA L’ITALIA!!!!!!!

MA
DOVE
LO
TROVI
UN
PAESE
IN CUI
SE SEI FURBO
E
SENZA SCRUPOLI
PUOI FARE
QUELLO
CHE CAZZO TI PARE
SENZA
IL
PERICOLO
DI
SUBIRE
INGIUSTE
PUNIZIONI???!!!!!!!!

VIVA L’ITALIA COSI’ COM’E’
VIVA L’ITALIA DEGLI ITALIANI
VIVA L’ITALIA CHE VOTA SEMPRE GLI STESSI
VIVA L’ITALIA CHE GLI ITALIANI SI MERITANO

...tanto io sto per trasferirmi in Svezia...è già tutto pronto!!!
Ho rubato per benino nel paese dei furbi – con l’alibi morale che è l’unico modo per sopravvivere...e mi sento bene! - e adesso col maltolto vado a fare il signore onesto nel paese delle persone perbene... Quello che sognavo!!! ...a voi lascio le bucce...ciaooo! Ci vediamo per le vacanze...! ;O)

...e mi raccomando, in bocca al lupo per le prossime elezioni...non cambiate,eh! Per quelli di destra, una bella croce sulla CDL...e per quelli di sinistra, una bella croce sul NUOVO p.d.!!! E rimanete così come siete...siete me-ra-vi-glio-si!!!!!

W L'Italia!!! Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 11:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LA MIA ESPERIENZA
Molti rumeni nel mio quartiere a Roma sono compagni di scuola, spesso diligenti, delle mie figlie, le donne poi, molto in gamba, fanno le pulizie e fanno da badante. Una di queste cura mia suocera da due anni e noi siamo entusiasti di lei. Dovevamo metterla in regola; tutto ok per l'INPS, per la questura invece abbiamo avuto dei problemi. Non ci era chiara la procedura, non si capiva quale modulo, compilare, in più con la paura che un passo falso nella procedura ci facesse compiere qualche reato e trovarci denunciati abbiamo chiesto disperatamente dei contatti con le forze dell'ordine. Avevamo a disposizione dei numeri di telefono ai quali non rispondeva nessuno, mio marito ha dovuto perdere una mattinata al commissariato per aspettare, inutilmente, l'apertura di uno sportello apposito per ogni informazione. Di fronte a tale menefreghismo e disorganizzazione ci é venuto un atroce sospetto, e cioé che tutto sommato la clandestinità forse fa comodo a molti, fa comodo a me che così non rischio nulla, mentre rischio molto di più penalmente se faccio degli errori nel cercare di mettere in regola la persona interessata, e forse forse fa comodo anche alle stesse forze dell'ordine. Ho risolto il problema, come al solito all'italiana, l'amico dell'amico del collega che mi ha dato in forma di cortesia l'informazione giusta che invece mi aspettavo dalla polizia.

Bea Sampaolese 05.11.07 11:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Chi si domanda ancora ingenuamente perchè non si fa nulla per rendere questo paese un posto vivibile, dovrebbe capire una volta quale è la logica che muove tutto questo.
Ti faccio stare in una condizone tale che devi avere grattacapi dalla mattina alla sera... Ti dò, di volta in volta, qualche distrazione (il calcio, la TV spazzatura, ecc.) e qualche telenovela appassionanate (Cogne, Erba, Parma e i RIS, il Pazzo scatenato che spara)... così stai male, ti vengono gli incubi... vai dal medico che ti prescrive un farmaco tra i tanti in voga (perchè, in combutta con questa o quella casa farmaceutica) e io posso continuare indisturbato a fare quello che in un paese civile mi sarebbe impedito... esercitare il potere per mantenere in piedi il sistema.
Quale è l'alternativa?
Una sola...
Sfiduciare la classe politica di fronte al mondo, con uno sciopero di massa della fame e sit-in di protesta permanenti in tutte le piazze d'Italia! Ma e' un vaneggiamento da Don Chisciotte... Meglio continuare a comprare il Corriere dello Sport e impegnarsi in rocamboleschi salti mortali per arrivare a fine mese, sopratutto facendo finta che tutto questo, non ci appartiene.
Perchè in fondo ogniuno di noi, pensa che la responsabilità e solo degli altri se il mondo va avanti così... verso la disintegrazione.
Ma forse no, non è così per tutti.
C'è anche chi, cinicamente, se ne frega se contribuisce al sistema... almeno, a fine giornata, ha il suo piatto di pasta assicurato !
Buon giorno Italia, oggi come ieri ci sara' il sole a splendere sul Bel Paese, insieme alla mozzarella, il parmigiano, la pizza, Sanremo, la Nazionale e il suo orgoglio... Buongiorno anche te che stai leggendo... e non pensare che ti fa male.

Raffaele Montagna 05.11.07 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno per cortesia legga il mio commento.
NESSUNO vuole vedere o ha visto il problema?
Sì è colpa dei politici,ma c'è un "dettaglio" che TUTTI, politici e non,ci tengono a far passare per dettaglio.
Mi stupisca che una giornalista non lo dica.
Allora: gli extracomunitari pagati poco,che lavorano al massacro, clandestini e ricattabili fanno comodo agli imprenditori,a partire dai piccolissimi.
Così si deprime e droga ilm ercato del lavoro echissenefrega degli italiani ai quali nn si possono chiedere 15 (QUINDICI!) ore di lavoro al giorno+sabato gratis per 500 euro al mese.
I disperati che invadono il paese fanno comodo alla mafia che così ha bassa manovalanza gratis!
Controllare come si deve significa:
REGOLE che gli italiano per primi non rispettano;
significa lotta all'evasine e pagare le tasse.
In questo modo sì che ci sarebero solo stranieri con lavoro,casa,vita dignitosa.
Ecco il motivo per cui le forze dell'ordine vengono depauperate dallo stato: perchè se ci fossero i controlli che servono la mafia non avrebbe la manovalanza che serve, gli imprenditori non avrebbero la manovalanza che serve,gli italiano non avrebbero le badanti,le colf, le baby sitter che servono pagate poco.
Gli onesti sono troppo pochi.
Spero che Beppe Grillo questo mio post lo legga e anche la Jebreal, che ha detto solo le solite cose che restano lì a galleggiare nell'aria,senza senso.
In Germania i problemi che ci sono qui no li vedono perchè lì sì che è applicabile la politica del controllo.
Metterla qui significa fare rigare dritto le imprese: ma per piacere...
Ripeto:troppo pochi gli onesti.
Non si spiega altrimenti questa ondata di flussi migratori.

alessandra pepe 05.11.07 11:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La gente ha paura e accusa i Rom di vivere di espedienti, di rubare, uccidere...
troppo facile così, troppo facile se non si conosce la loro cultura, se non si capisce come vivono...
sono un popolo che da sempre si sposta da una terra all'altra e che NON HA MAI FATTO LA GUERRA a differenza nostra che, con la scusa di missioni di pace, andiamo ad uccidere in Iraq, Afghanistan...
questo ci dovrebbe far riflettere...
qui non gli viene data la possibilità di far nient'altro che furtarelli per poter mangiare, non gli si offre un futuro una prospettiva di inserimento sociale...
siamo degli xenofobi solo in grado di ghettizzare chi non riconosciamo uomo come noi!!
E poi i ladri non sono i Rom...ma le banche!!
le banche sono la vera delinquenza
avete capito?!!!
avete capito?!!!
avete capito chi è che ruba agli Italiani?!!!

Francesca . Commentatore certificato 05.11.07 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lula, non essere timida:
puoi dirlo tranquillamente senza tanti giri di parole che la classe politica che hai sempre difeso ha fatto schifo.

tranquilla dai, noi fascisti ce ne siamo accorti subito.

come, non te lo hanno spiegato?
in italia sono fascisti tutti quelli che non sono daccordo con la sinistra.
il bello è che siamo sempre di piu', ultimamente abbiamo un sacco di nuovi camerati: fallaci, grillo, santoro, rizzo, guzzanti, ligabue.

vuoi essere dei nostri?

alberto rossi Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi vedo che in questi ultimi giorni ci stiamo dividendo. Riconsideriamo l'obiettivo comune che è la contrapposizione a questa classe politica che riesce solo a speculare su ogni problema ed a farci campagna elettorale. Ieri davanti alla MORTE non facevano altro che accusarsi gli uni con gli altri. Per qualche voto. Ripeto stiamo uniti, non facciamo il gioco loro. Sento parlare di nord e sud, di comunisti e fascisti.NOI SIAMO L'ITALIA CONTRO I POLITICI.

Riflettiamo non facciamo il loro gioco

salice piangente 03.11.07 11:46


|@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

QUESTO, E' STATO IL COMMENTO PIU' VOTATO.

"NOI SIAMO L'ITALIA CONTRO I POLITICI.

Riflettiamo non facciamo il loro gioco."

VOLEVO SOLO CHIEDERE, VISTO IL MIO CARATTERE FORTEMENTE CRITICO, DOVE HA VISSUTO NEGLI ULTIMI 7 ANNI, E SE TALE COMMENTO FOSSE STATO ESPRESSO SOTTO IL PRECEDENTE GOVERNO, SE CASOMAI AVESSE AVUTO LO STESSO TUTTI I VOTI POSITIVI.

MA QUALCUNO VI HA INDIRIZZATO A VOTARE STO GOVERNO! CHI HA TIRATO LA VOLATA AFFINCHE' ANDASSERO A GOVERNARE?

GRILLO, A QUANDO UN MEA CULPA??


nick name 05.11.07 10:48| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di immigrazione e integrazione, vorrei portare a conoscenza di tutti la mia esperienza personale.
Questa politica, questi malgoverni di questi ultimi anni, con le loro ideologie, scelte e imposizioni, che non sentono gli umori dei loro cittadini, ci stanno rendendo razzisti e xenofobi come conseguenza dei loro atti.
IL FATTO
Ho sposato una ragazza del Marocco (di religione Islamica)che mi ha dato due splendite figlie. Un rapporto eccellente con lei e con i suoi genitori e parenti. Quando ho presentato i documenti per il matrimonio civile, proprio per rispettare la sua religione, gli impiegati del Comune di Roma mi hanno detto: " LEI NON SI PUO' SPOSARE, PRIMA DEVE CONVERTIRE E DIVENTARE MUSSULMANO E DOPO PRESENTA I DOCUMENTI ".
Allucinante... pazzesco. Ma la nostra Costituzione che fine ha fatto? Ho dovuto sostenere una causa contro il Comune e spendere soldi per avvocati ed altro per mantenere il diritto alla mia religione. Ovviamente vinta.
E dopo ho avuto problemi anche con la chiesa ed i preti.
E allora!! Come sfogo dico: "ma in che c... di paese vivo".
E le mie (nostre)tradizioni? A casa mia non si mangia più il maiale, i bucatini all'amatriciana ecc. Lo sapete che dico: ma vaffanculo.

Certamente vanno perseguiti i reati sia di italiani che di stranieri. Ma a quelli che dicono che pure gli italiani delinquono come se fosse una giustificazione per i delinquenti stranieri, vorrei dire : E ALLORA! CHE C... VUOL DIRE. Certo che pure gli italiani delinquono, magari si potessero cacciare anche loro per avere un paese migliore, purtroppo non li puoi mandare in Romania. Te li devi tenere e mantenere con tutto quello che ci costano.
A queste persone sfugge un dato. Oltre il 50% di detenuti sono stranieri su una popolazione di circa tre milioni di individui. Il restante 50% sono italiani su una popolazione di circa sessanta milioni di abitanti.
Scusate, dimenticavo. Se c'è sovraffolamento non vi preoccupate, tanto c'è l'indulto.

renzo d.c. 05.11.07 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è possibile che in Italia perchè si faccia qualcosa, qualcuno debba morire?
Ma è possibile che in Italia debba intervenire sempre STRISCIA LA NOTIZIA per tutelarci?
Ma è possibile che in Italia ci rimetta sempre l'onesto cittadino?

SVIZZERA STO ARRIVANDO

robertod da padova 05.11.07 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Certo, questa classe politica ha fatto il suo tempo, deve sparire e lasciare il posto a chi ha a cuore la sopravvivenza dell'Italia, cosi' non si puo' piu' andare avanti, cerchiamo di non farci prendere per i fondelli ancora una volta, non c'e' rimasto piu' niente di sano, le banche ci sanguisugano, le industrie ci vendono al peggio roba, i politici fanno i loro affari favorendo chi li paga di piu', non ci sono piu' ideologie, anche i sindacati che dovrebbero lavorare per il bene della classe operaia sono diventati come l'edera che si attacca a tutti succhiando linfa vitale dove puo', fregandosene altamente se se chi viene sfruttato campa o crepa...... siamo finalmente arrivati ad essere la brutta copia dell'America, anche da noi si comincia a sparare sulla gente che passa, ce ne possiamo vantare!!!! Pero', come al solito, chi ci rimette e' sempre la povera gente, mi viene il dubbio che quaste non siamo altro che delle vere e proprie distrazioni ed i media, dai a battere la grancassa mentre di nascosto passano finanziarie, leggi e leggine per fregarci sempre di piu'. Abbiamo un tasso di disoccupazione elevatissimo e si continua a tenere le porte aperte a chiunque gli faccia voglia di venire da noi senza arte ne' parte, senza la prospettiva di una lavoro e senza un posto dove stare, tanto, uno scippo di qua', un omicidio di la', una rapina a destra e uno stupro a sinistra, si puo' tirare a campare senza problemi, tanto, al massimo gli viene dao gli arresti domiciliari in qualche residence ed il mantenimento finche' vogliono ma dov'un posto come l'Italia?? Il grande Giorgio Gaber non si sentiva italiano io non vorrei esserlo piu'!!!!

orso maremmano Commentatore certificato 05.11.07 10:28| 
 |
Rispondi al commento


BALLE

il controllo dei flussi migratori , l'integrazione , il discorso europeo vanno bene in situazioni di paesi come TUTTI QUELLI EUROPEI che hanno e hanno avuto una classe politica , non un gruppo di maiali a destra e sinistra .
Siamo in una fase di assoluta emergenza e devono essere presi provvedimenti drastici .
Non si puo' curare un epidemia di malaria che sta uccidendo la sicurezza , ammazzando persone , donne , quartieri , sporcando le città in modo indegno pensando ad un futuro vacino . BALLE !
La totale malafede ed incapacità della sinistra a governare il paese , si mischia con l'opportunismo della destra dove oggi quel coglione di fini vuole mandare via 250.000 extra comunitari completamente irregolari . ( lO HA SCOPERTO OGGI ....) Veltroni è un buffone in malafede come la moratti a Milano che è nella stessa situazione .
Se pensate che fino a ieri il problema erano i lavavetri ......Nel mio paese si conta 1 omocidio, 3 accoltellamenti , decine di furti ad opera per il 90% di rumeni in 2 mesi .
BUFFONI TUTTI !

Tinazzi

ernesto leone Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.italianiliberi.it/Edito07/vergognarsi.html

riflettiamo con coraggio e senza falsi buonismi!

manuela c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Cosa si aspettava che succedesse lo sato, con una situazione così, sul filo del rasoio, si aspettava come sempre in Italia che sfuggisse al controllo e che ci scappasse il morto, una povera persona si trova al cimitero e adesso tutti prenderanno provvedimenti e prima che cosa facevano, le baracche ci sono sempre state, forse si sarebbe potuto intervenire prima ma come al solito non si fà finchè la situazione non è sul mezzo mediatico in prima pagina. Cosa faceva i due sindaci di Roma?, perchè anzichè pensare alle primarie no pensavano a cominciare a sitemare le cose dal piccolo, dalla città che dovrebbero rendere sicura?. Poi avviene che qualcuno si fà giustizia da solo. In questo scenario non è impensabile che molti giovani si uniscano e facciano sul modello di ciò che aveva proposto la lega le così dette "Ronde padane".

Filippo Indorato Commentatore certificato 05.11.07 10:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LA
VERITA'
E'
CHE
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARAQUA'

SE
FOSSIMO
UN
POPOLO
CON
LE
PALLE
ALLE
PROSSIME
ELEZIONI
ANDREMMO
TUTTI
A
VOTARE
PER
UN
PARTITO
CHE
NON APPARTIENE
A
NESSUNO
DEGLI
SCHIERAMENTI
DI
DESTRA
E
DI
SINISTRA

COSI'
TUTTI
I
NOSTRI
PIU'
FAMOSI
DIPENDENTI
ANDREBBERO
A
CASA,
SCHIAVI
DEI
NUOVI
ARRIVATI

MA
NON
SUCCEDERA'
E
SAPETE
PERCHE'?

PERCHE'
SIAMO
UN
POPOLO
DI
UOMINI DI MERDA
E
QUAQUARAQUA'

L'ITALIA PUZZA...E' MORTA.

QUA QUARA QUA'!!! Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema principale e' che in Italia puoi fare tutte le leggi che vuoi, ma a che valgono *se non c'e' giustizia?*

In una puntata di AnnoZero Travaglio ipotizzava il possibile rimpatrio di un lavavetri, e la cosa era assurda... a meno che il lavavetri non fosse molto fesso, 9 volte su 10 il rimpatrio non succede. Un PRCURATORE denunciava la scarsezza dei sovvenzionamenti e dei mezzi della polizia. La polizia non riesce piu' neanche a mandare la gente in carcere, perche' le carceri sono piene. E le carceri sono piene perche' un processo minimo in Italia dura 5 anni. E questo succede perche' alla gente di potere *conviene* che un processo al 99% vada in prescrizione perche' dura troppo.

Perche' la polizia non ha i mezzi? Perche' si tolgono soldi ad una istituzione base per garantire civilta' e sicurezza ai cittadini? Ma perche' politici e uomini di affare sono *i primi a delinquere*, e la polizia se avesse i mezzi andrebbe a sradicare prima loro, il vero marciume di Italia. Come possiamo aspettarci giustizia in un paese dove ormai l'onesta' e' un lusso che non ci si puo' permettere?

-----------------------------------
Il mio Blog:

http://pazziaumana.blogspot.com/

Lucas Malor Commentatore certificato 05.11.07 10:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

*
**
***
****

POPOLO DI MERDAAAAA..........MI SENTITEEEEE........???

POPOLO DI MERDAAAAAAAA..............MI SENTITE O NO....????


VI LAMENTATE, VI LAMENTATE...........BLA’ BLA’ BLA’.... BLA’ BLA’ BLA’.......
....POI LA SERA VI METTETE DAVANTI AI VOSTRI TV LCD DA 72 POLLICI.........


POPOLO DI MERDAAAAA..........MI SENTITEEEEE........???

....STATE BENE EH...???!!!! ......STATE COMODI.....EH???!!!!!!

.......ALLE PROSSIME ELEZIONI VOTATE PER UN PARTITO CHE NON FACCIA PARTE DELLE 2 GRANDI COALIZIONI.......COSI’ I LADRI VANNO A CASA....!!!!

MA NOOOOO.....A NOI POPOLO DI MERDA IL 72 POLLICI CI PIACE..........
.....E......BLA’ BLA’ BLA’.... BLA’ BLA’ BLA’..... BLA’ BLA’ BLA’.................


..........MI SENTITEEEEE........ POPOLO DI MERDAAAAA.....???

..............MI SENTITE O NO.... POPOLO DI MERDAAAAAAAA????

****
***
**
*

QUA QUARA QUA'!!! Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa ha detto che rispetto agli immigrati bisogna assicurare "sicurezza e accoglienza"
Potrebbero cominciare loro gli "immobiliaristi di Dio" aprendo qualcuno dei milioni di mq. che possiedono.. o no' ?????

g k 05.11.07 09:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sembra che finalmente sia stato trovato quel miracoloso collante che unisce i cittadini italiani(di nazionalità pura italiana e non solo residenza) intorno alla loro legittima richiesta di sicurezza e laboriosità e pulizia urbana.
Basta con i danni d'immagine e nei fatti: partendo da Roma, Caput Mundi e della Santa Romana Chiesa, è stata finalmente aperta la strada della pulizia urbana, curando anche nell'estrema periferia metropolitana il decoro e l'efficenza.Ma direi di più, gli italiani e le italiane hanno capito e sentito quanto sia importante contarci ed esserci, stringendoci e contaminandoci , senza più barriere di partito e di colore politico.Ci aspetta una vera guerra, contro queste ondivaghe masse che premono alle mura e alle frontiere, per questo dobbiamo stringerci anche dove siamo larghi, penso ai territori extraurbani...Secondo un calcolo effettuato da Billy Meier , la popolazione massima per vivere in equilibrio con la natura nel nostro paese é di 2.154.361 assecondando così, le coltivazioni sostenibili, le risorse locali, lo spazio per vivere "non come conigli", ecc.ecc.
Dobbiamo stringerci e far uscire quelli che non devono entrare e non possono entrare nel nostro paese.Altro che vita da prodiani quì ci vogliono i romani, dunque intoniamo tutti appassionatamente il nostro Inno Italiano "Fratelli(alle sorelle ci penseremo in seguito) d'Italia"
Stringiamci a coorteSiam pronti alla morteL'Italia chiamò poi al momento opportuno intoneremo, liberi tutte e tutti, l'Inno alla Gioia che è il l'inno ufficiale dell'Unione Europea. N.b.stringiamci: stringiamoci nell'italiano corrente
coorte: la coorte (cohors, cohortis) era un'unità da combattimento dell'esercito romano, decima parte di una legione. Questo riferimento militare molto forte, rafforzato poi dal richiamo alla gloria e alla potenza militare dell'antica Roma, ancora una volta chiama tutti gli uomini alle armi contro l'oppressore.Per le musiche e le immagini vai al link
http://reset.netsons.org/modul

Doriana Goracci 05.11.07 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo ormai da diverso tempo che i gravi problemi del nostro Paese , immigrazione compresa, siano derivanti da un presunto malgoverno degli ultimi 12 anni.
Pur ritenendo negativa l'esperienza dei passati governi, nel merito dei problemi legati alla delinquenza extracomunitaria (o comunitaria nel caso di Roma) considero la classe politica attuale ,LARGAMENTE RESPONSABILE.
Soffermandoci ad analizzare i messaggi inviati dall'attuale governo sin dal proprio insediamento non possiamo che constatare una crescente tendenza all'accoglienza indiscriminata e non razionale, nel nome di una non meglio precisata eguaglianza sociale.
Ai membri dell'attuale governo e sopratutto a coloro che si rifanno ai valori di vecchia e datata sinistra, vorrei ricordare che l'uguaglianza sociale ha e deve avere come punto di partenza e di arrivo il cittadino residente.
Di questo passo saremo considerati la valvola di sfogo di tutta l'immigrazione dell'area mediterranea (mi correggo....LO SIAMO GIA')

manuel bergonzi 05.11.07 09:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia a parer mio e' il piu' grande penitenziario del mondo dove tutti i disonesti comandano e i piu'onesti provvedono a mantenere gli altri .. Tutta la feccia si riversa qui da noi , perche sanno che qui nn c'e' il carcere Qui ci sono posti dove sei servito e riverito dove nn lavori e hai di tutto e di piu'dove sei protetto ... Ma noi onesti lavoratori , e' giusto che dobbiamo mantenere tutti questi ? E' giusto che nn arriviamo neppure alla fine del mese ? Tutte le sere siamo incazzati x dover fare la cresta su tutto mentre alla tv vediamo chi ci dovrebbe comandare che se la spassa e ci ride in faccia .. Ma chi sono quelli ... con che diritto si permettono di offenderci cosi? Se venissero pagati solo x quello che fanno x noi ora sarebbero in strada a far la fame nn godere di ogni bene .. Io come molti altri chiede AIUTO ma nn tra qualche anno .... SUBITO!!!!!

Gik Cap 05.11.07 09:26| 
 |
Rispondi al commento

è facile usare come "calmante sociale" gli immigrati...non conosciamo quasi nulla di loro, sono diversi da noi, hanno un odore diverso da noi...perchè in alcuni paesi europei l'integrazione riesce e da noi no? forse chi governa non ha molto interesse a sistemare le cose? forse perchè tenendoci impegnati con "tolleranza zero" e "clandestini a casa a calci nel sedere" riescono a non farci vedere le loro "malefatte"? come possiamo pretendere giustizia da uno stato che ha dei delinquenti al proprio interno? la giustizia arriva sicuramente punendo i delinquenti e regolamentando l'immigrazione ma arriva anche e solo se, chi è in italia e ha un lavoro normale, una casa normale ecc.., possa sentirsi davvero cittadino in mezzo a tanti altri cittadini, e quindi possa percepire i diritti ma anche i doveri che ha nei confronti dello stato dove ha deciso di abitare...

Veronica Civardi Commentatore certificato 05.11.07 09:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma come è brava la Rula di insegnarci quello che dobbiamo fare. E' solo il caso di ricordarle che dovrebbe provare ad esprimersi allo stesso modo al suo paese d'origine prima di sputar sentenze qui. Anche perchè penso che tutti viaggino e tutti si rendano conto di come ci trattano nei paesi di provenienza di questi saccentoni.....Sono tornata da poco da Istanbul dove sono stata trattata come una "straniera" che doveva stare zitta e bona, altro che 'loro' sono ospitali ecc. ecc.. LORO sono ospitali in casa nostra !!!

mariafiorenza rinaldi 05.11.07 09:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

l'incapacità di reagire da parte del popolo italiano lascia sgomenti, l'idea è quella di un uomo narcotizzato che se sollecitato ha delle reazioni condizionate che non sono strutturate e finalizzate a qualcosa ma lasciano una situazione immutata. Forse il tutto è dovuto al nostro motto preferito "io speriamo che me la cavo", "io" purtroppo... ci bastano 2000 euro al mese per cominciare a pensare che in Italia tutto sommato non si sta poi tanto male, se poi quei 2000 sono statali ed abbiamo anche la certezza di una pensione tutto diventa accettabile e ci si ricorda che il nostro è il "bel paese", solo che qualcuno ha capito che si parlava di un formaggino e continua a mangiarlo senza ritegno. Ciao.

Diego Capoccia 05.11.07 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI ITALIANI RISULTATO AL PRIMO POSTO PER TURISMO SESSUALE E SFRUTTAMENTO DI BAMBINE NELL'ASIA DELL'EST E IN SUD AMERICA!

Questo per ricordare ai tanti razzisti che girano su questo blog che noi italiani non siamo poi così tanto bravi, buoni e migliori

Diego Bianco 04.11.07 20:07

non è vero! chi sei coglione!

renza c. Commentatore certificato 05.11.07 08:38| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il movimento dei popoli nel mondo non si può fermare con i muri e le frontiere e i furor di popolo. Ciò non è più possibile ed è idiota solo pensarlo.
Però questo movimento lo si può governare e ciò avviene dove la legge è legge e la pena è pena (anche per i cittadini regolari, anche per chi comanda) e si può agire sull'economia interna ed estera, per es. non portando guerre, non proteggendo governi infami solo perché ti vendono petrolio o ti comprano armi, e non favorendo un dominio di multinazionali e di organismi internazionali a senso unico che hanno accentrato la ricchezza nelle mani di pochi, aumentando la povertà di troppi. Il neoliberismo ha aumentato la miseria del mondo, questa è la conseguenza. Il comunismo ha lasciato paesi distrutti, questa è la conseguenza. Ora i poveri ci sono, non li poassiamo ammazzare perché ci danno noia. Povertà è miseria anche interiore.
Se l'esodo dei miseri non lo vogliamo, dobbiamo arginare l'immiserimento e lo sfruttamento, uscire da un sistema selvaggio di neoliberismo, uscire anche da un trand malefico irreversibile di inquinamento che aumenterà le zone aride e spingerà milioni di affamati verso una probabile salvezza e cioè da noi.
Finché continuiamo ad occupare militarmente paesi, a spendere in armi e non in vita, a complottare con dittatori, associarci a guerrafondai, fruttare la mano d'opera schiavizzata del mondo, comprare prodotti di aziende che si sono dimostrate le peggiori schiaviste della Terra, ricattare i paesi africani nei loro export, esportare da loro le nostre scorie tossiche o i nostri OGM.. avremo di conseguenza una massa di disperati di ritorno.
Un mondo multietnico è inevitabile. Dobbiamo regolare questo nel modo migliore possibile, non con i muri o gli anatemi.
La Germania si sta avviando a essere un paese a maggioranza turca, glI USA a maggioranza ispanica, l'Inghilterra a maggioranza indiana.
Non ci possiamo far niente. Un problema lo si risolve affrontandolo non esecrandolo!

viviana v. Commentatore certificato 05.11.07 08:30| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

***
chi delinque và fuori e non torna piu'..
***

Sì, però prima gli facciamo fare Italia-Romania a calci in culo...

Daniele B. Commentatore certificato 05.11.07 08:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe
Tu in UK non ci sei mai stato
Le etnie sono molte e convivono benissimo
Non ci sono quasi mendicanti, né disoccuppati o migranti cenciosi, ma gente attiva e ben vestita. Non ci sono baracche o accampamenti di disperati. La polizia è disarmata e non c'è carta di identità
Londra ha un aspetto civile malgrado i suoi 12 milioni di abitanti. E' una grande città multietnica e multiculturale, con un'enorme massa di giovani che vengono a studiare, a imparare l'inglese o a lavorare, e sono soprattutto italiani e spagnoli. L'etnia indiana ha occupato tutti i settori ed è 2° ma di poco a quella inglese. Ci sono zone intere monoetniche, la zona ebraica (elegantissima), quella pachistana, quella araba.. Dietro la City c'è di tutto. Si vedono i neri più neri d'Africa, neri chiassosi di Harlem, moltissimi indiani col turbante o donne indiane in sari o irachene velate, moltissimi cinesi e giapponesi. E tutti convivono facilmente e ognuno evolve e progredisce
I guai ci sono solo in paese amministrati male come l'Italia dove in 12 anni si sono succeduti governi che hanno saputo fare solo chiacchiere e spartizione bypartisan di affari (e B non è certo stato l'ultimo in questo)
Se invece di arraffare, i nostri governanti imparassero a governare, l'Italia sarebbe come l'Inghilterra o la Svizzera. L'UK, ricordiamolo, avrà anche il petrolio del mare del Nord,ma ha poca agricoltura e allevamente e essenzialmente si arricchisce col terziario. Perché l'Italia no? Perché non può stare al passo delle altre grandi potenze europee ma viene fatalmente sospinta verso il 3° mondo? La colpa non è certo dei rom o rumeni, come qualche assatanato urla. Ne abbiamo persino meno degli altri paesi europei. La colpa è di chi governa e che ora, grazie a una stampa infame, cerca di creare capri espiatori per aizzare la furia popolare, quella che da un po' stava attaccando i partiti. E' un diversivo per i citrulli. I fascisti e leghisti mostrano solo incultura, rozzezza e ignoranza da bestie.

viviana v. Commentatore certificato 05.11.07 08:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Arriva di persona personalmente il premier rumeno per insegnarci la vera democrazia.Ciapa su! Aspettiamo tutti i capinordafricani, Gheddafi in testa, per tenere ai nostri seminari intensivi di democrazia. Più che classe dirigente è classe diretta dagli altri.

roberta ratti 05.11.07 07:50| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono daccordissimo con te .
Ma come te io lo dicevo nel 95 che le cose non potevano andare avanti così...lo capivo cazzo lo capivo ...solamente svolgendo il mio lavoro..
A presto Beppe sempre con te a spada tratta in ogni momento della vita

GianMaria Le Mura 05.11.07 04:20| 
 |
Rispondi al commento

FERMI TUTTI!!! HO SCOPERTO CHE L'IMMIGRAZIONE E' CONTROLLATA SOLO PER CHI CAZZO GLI PARE...

HO UNA RAGAZZA FILIPPINA CHE E' VENUTA QUI A TROVARMI DAL 4 AGOSTO AL 4 OTTOBRE 2007, HA CHIESTO IL VISTO PER L'ITALIA E IO HO DOVUTO FARE UNA SORTA DI ASSICURAZIONE E AVEVO MOLTE SCELTE, TRA CUI, MI VENIVANO BLOCCATI 1500 EURO DEI MIEI SOLDI PER TUTTO IL PERIODO CHE LEI STAVA QUI+ALTRI 30 GIORNI, NON HO CAPITO IL MOTIVO, OPPURE FARLE UN ASSICURAZIONE DI 430 EURO, SENZA PIU' RITORNO..OPTAI PER LA SECONDA VISTO CHE NEANCHE A DIRLO, ERA LA SOLUZIONE PIU' VELOCE....

ADESSO VOLEVAMO RIVEDERCI PER NATALE....IL SUO VISTO E' ANCORA VALIDO, MA LO STATO ITALIANO, L'ONESTISSIMO STATO ITALIANO, RIVUOLE L'ASSICURAZIONE PER FARLA RIENTRARE IN ITALIA...

MA ALLORA, COME CAZZO FUNZIONA STO PAESE?..CHI RUBA ENTRA GRATIS, E CHI VUOLE ENTRARE ONESTAMENTE E' COSTRETTO A TRASGREDIRE QUALCHE LEGGE PER RISPARMIARSI UN PO' DI SOLDI??

M' AVETE ROTTO ER CAZZOOOOOOO...
LO STATO DEVE AFFOGARE NELLA PROPRIA M.... DA SOLO E CON TUTTI SUOI SERVI..

Lucaroma 333 05.11.07 03:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

MA VI SIETE CHIESTI PERCHE' SOLO ADESSO E' SCOPPIATO IL CASINO?..OGNI GIORNO SI STUPRA E SI AMMAZZA, LE DONNE SONO TRATTATE COME CANI, MA ADESSO CHE E' TOCCATO ALLA MOGLIE DI "UNO DELLO STATO"SEMBRA CHE VOGLIANO CAMBIARE IL MONDO.

I POLITICI PENSANO PRIMA SE SIA PIU FORTE LA SINISTRA O SE SIANO PIU BELLI QUELLI DI DESTRA, COME UNA STUPIDA GARA, E INTANTO LA GENTE COMUNE MUORE, CAXXO.

GILETTI MI FACEVA PENA OGGI, CON QUELLA STUPIDA TRASMISSIONE CHE HA SOLO AUMENTATO L'ODIO PER OGNI RAZZA E RELIGIONE, COME A DIRE"NOI SIAMO I PIU FORTI DEL MONDO, I PIU RICCHI E IL RESTO E' IMMONDIZIA"..

VOGLIO SOLO DIRE....GENTE CAMBIAMO ARIA....IO DAL CANTO MIO HO TROVATO APPOGGI NEGLI USA, CASA E LAVORO, E NEI PRIMI DEL 2008 ME NE ANDRO'...PENSATECI TUTTI, QUESTO PAESE STA MORENDO, LA GENTE COMUNE STA MORENDO, E QUANDO NON FINISCI NELLE MANI DI QUALCHE PSICOPATICO, CI PENSA LO STATO.."PER STATO INTENDO PRODI E BERLUSCONI INDISTINTAMENTE" A FARCI MORIRE DI FAME...

L'ITALIA MORIRA' PERCHE' O SI E' TROPPO DI DESTRA O TROPPO DI SINISTRA, NESSUNO CAXXO CHE DICA......"E BASTA FATECI VIVERE DIGNITOSAMENTEEEEE"

ANDIAMOCENE FINCHE' SIAMO IN TEMPO.

CIAO A TUTTI
LUCA

Lucaroma 333 05.11.07 03:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIANI SVEGLIAMOCI

ITALIANI SVEGLIAMOCI

RIPRENDIAMOCI L'ITALIA NON LASCIAMOLA AGLI STRANIERI E A QUESTA CLASSE POLITICA

RIPRENDIAMOCI L'ITALIA NON LASCIAMOLA AGLI STRANIERI E A QUESTA CLASSE POLITICA

SVEGLIAMOCI

SVEGLIAMOCI

SVEGLIAMOCI

Giuseppe M. Commentatore certificato 05.11.07 02:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Quale è la nostra civiltà??? Spaghetti e pizza??? Per poi andare a santa croce e comprare hg di fumo da immigrati che sanno procurarselo? Avere delinquenti in parlamento? La cultura del manipolare le persone dopo averle rincoglionite?? Io MI VOGLIO SALVARE DA QUESTA CIVILTà!


chi delinque và fuori e non torna piu'..
ma se è il paese dell'associazione a delinquere???
prima dovremmo farlo noi un piccolo passetto in avanti per portarci fuori dalla delinquenza statale e religiosa poi potremmo ricevere altre persone che lascino per0' il loro bagaglio statalistico religioso in dogana o almeno provano se non sono soddisfatti possono riprenderlo e tornare a casa che poi è sempre la cosa migliore
per far vivere la propria terra
ciao a tutti da luciano comunications by night mentre sono al lavoro ber lo sdado badrone

luciano r. Commentatore certificato 05.11.07 01:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ah ed altre culture devono essere negative? no... non la penso affatto uguale... vedi... se c'è una cultura negativa è quella di chi non è in grado di rimanere se stesso ed ha paura di essere influenzato... Io mi sento cittadino del mondo... non di questo paese inutile... dovresti fare un pò di filosofia... di storia... e capiresti da dove nasce il nostro disagio nel saperle accettare... le culture devono convivere... devono essere accettate e rispettate... come loro devono farlo per le nostre... Il tuo discorso non ha un filo di senso...


I Rom,o Zingari,Gitani,Zigani, o come meglio vogliamo chiamarli, a chi non ha tempo o voglia di studiare la storia, o meglio dire preferisce disconoscerla, voglio ricordare che questa razza di gente, perché di razza trattasi, ha origine asiatiche e si stimano in 7-8 milioni in tutto il mondo.In Europa sono presenti quasi ovunque, anche se molto più numerosi in Ungheria, Spagna e Romania e parlano dialetti indoeuropei con un fondo indoario. Sono prevalentemente nomadi e quindi, difficile tenerli in modo stabile in un determinato luogo.
Nell'ex URSS, sterminata terra che conosciamo, e nei Paesi che facevano parte dell'Unione Sovietica come la Bulgaria e la Romania, tanto per stare nel tema della discussione odierna, fino a quando esistette il sistema socialcomunista, tutti quanti avevano un lavoro: obbligatoriamente se si era nelle possibilità fisiche di lavorare, quindi, anche i Rom avevano il pro-capite stipendio che non si differenziava per nulla da quello dell'ingegnere, del medico o di qualsivoglia altro individuo. Guai soltanto pensare che questa razza di persone che "lor signori" definiscono zingari-ladri-assassini-violentatori potessero soltanto permettersi di rubare o soltanto uscire dalle loro case ubriachi perché per loro cera soltanto la galera: e quando dico galera non mi riferisco ai "luoghi di villeggiatura" italiani.
Perché ora arrivano in massa da noi ve lo volete chiedere?
Semplice la risposta! Perché ora non c'è più il lavoro assicurato per loro: ora esiste la "democrazia", ed ogni individuo è libero. Ma c'è di più da dire: in questi Paesi ex comunisti i rom danno fastidio, non li vogliono e li cacciano, con le buone o con le cattive.
Anche l'Italia prevede il lavoro come diritto sacrosanto d'ogni cittadino, lo prevede la Costituzione, ma è così? NO! E quindi anche noi emigriamo, specie noi del Sud Italia. Perché vogliamo emigrare??? NO! Perché ci cacciano dalla nostra terra: come i rom dalla Romania!Ma di noi si parla poco. Riflettiamo!!!
Totò

ANTONIO ROCCA Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 01:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

L'IMMIGRAZIONE E' UN GRANDE PROBLEMA

L'IMMIGRAZIONE E' UN GRANDE PROBLEMA

NON E' VERO CHE E' POSITIVA, SOPRATUTTO QUANDO VENGONO A CONVIVERE ETNIE E CULTURE COMPLETAMENTE DIVERSE.

ANDATE IN INGHILTERRA E VI RENDERETE CONTO. INTERE CITTA' SONO ABITATE DA IMMIGRATI DA TERZO MONDO CHE HANNO ROVINATO LA CIVILE INGHILTERRA.

ANDATE NEGLI STATI UNITI DOPO 200 ANNI BIACHI E NERI CONVIVONO INSIEME CON MOLTI DISAGI.

SALVIAMO LA NOSTRA CIVILTA'

SALVIAMO LA NOSTRA CIVILTA'

SALVIAMO LA NOSTRA CIVILTA'

Giuseppe M. Commentatore certificato 05.11.07 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la politica è del nulla... da una parte ci deve essere chi mostra la verità come grillo... dall'altra una lotta per risensibilizzare l'uomo... far capire che una comodità non ti rende migliore la vita... la morte è anche non essere più se... è la morte più terribile perchè non ti rendi conto... e questo vogliono i politici...

Leonardo P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Poi dicono che grillo rischia di creare un movimento fascista... Come se non fosse poi...
è vivissima questa cosa...
Ma anche solo la frase è terribile! Bisogna aver paura delle parole perchè le persone non sono più in grado di pensare! Grillo sta mostrando verità! Non esiste soffocare l'informazione per evitare che il popolo si ribelli... non esiste essere manipolati così... questa è la guerra più terribile che mai sia avvenuta... l'essere umano sta morendo... le persone non sono più in grado di riconoscere se stesse... si vendono per delle comodità! ed i media non fanno altro che mostrare il cuscino dove coricarti e dimenticarti di te! sono milioni i morti! MILIONI e nemmeno se ne rendono conto di morire!

Leonardo P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 00:21| 
 |
Rispondi al commento

beppe... compriamocelo noi il WiMax, ognuno di noi mette 100 euro e con mezzo milione di persone compriamo il WiMax e mandiamo a cagare tutte le compagnie telefoniche che ci rubano soldi ogni giorno! con costi di impianto molto bassi sarà una cazzata coprire le spese! facciamo una società "beppe WiMax", con te come presidente e facciamo una rete in cui per accedervi basta 10 euro al mese! vaffanculo vodafone, wind e 3!
ciao a tutti
votate il mio post! una rete libera vuol dire democrazia! e la democrazia vuol dire libertà!

chi è d'accordo inserisca il suo nome nella lista, faccia il copia e incolla e invii.

1) Fabio
2) Fausto
3)salice piangente
4)Marco
5)Nicola (www.pensierarte.it)
6)Roberto
7)Cristiano Marinelli
8)Noi cittadini qualunque
9) Mario
10) Antonio L.
11) Luca Utopia
12) Paola P.
13) Chip En Sai
14) Andrea Sandalo
15) Francesco D.
16) Fabio Brown
17) max ber
18) Piero Lestingi
19) Giacomo c.
20) Fabio Hamann
21) Stefano
22) Francesca
23)Felice Mastronzo (il mietitore)
24) Giustino Legaletti
25) Capitan Mohetà
26)Mario L.
27)maverick-ita

in bocca al lupo

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 00:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Non voglio sfuggire al discorso... delle regole servono per l'immigrazione... regole che devono essere rispettattate da qualsiasi cittadino del mondo... persone come me.

Volevo parlare di qualcosa di più profondo che ci colpisce...
Molti nemmeno si rendono conto... di odiare altri esseri umani per principio... c'è molta differenza fra dire che il mercato cinese sta distruggendo l'economia italiana ( come il mercato dei politici poi ) ed odiare un cinese per principio... dovrei odiare anche tutti gli italiani allora... perchè di sicuro sanno essere più codardi... basta guardare il parlamento.
Beh... ovvio che chi lo fa , fa chiaramente un pensiero stupido, spesso dettato dalla paura...
Ma ciò che voglio dire io è che questo pensiero non è affatto combattutto... ma favorito nella nostra società...
Per studiare percorro circa 20 km per arrivare nel centro di firenze. Quindi contatto con altri c'è sempre... anche forzatamente, assisto spesso e volentieri a scenari sgradevoli, nel tragitto in treno o a scuola... nei pensieri della gente...
c'è un chiaro disagio ma soprattutto Odio e paura nei commenti delle persone verso gli immigrati... è istintivo sentirsi in disagio di fronte a qualcuno di pelle magari olivastra...
Ma la cosa che mi disgusta di più è come questo sia solo alimentato dai media... dal messaggio della società.Non guardo più la tv perchè mi sento solo male... mi capita di leggere i giornaletti gratuiti come il metro alla stazione...negli articoli si rispecchia la freddezza di chi scrive... sono messaggi fatti appositamente per scatenare quest'odio... Su ogni notizia si specifica la cittadinanza dei protagonisti!Roba da urlo...Che importanza ha saperla?Un uomo italiano sa fare schifo come un altro... e comunque non è vero che il razzismo è moderato in italia... è solo silenzioso... ma sta nelle teste di tanti... che non sono in grado di ascoltare se stessi... prede manipolate... l'italiano ha l'arte di raggirare silenziosamente... non è spontaneo.

Leonardo P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.07 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Molto dolore s'accompagna a una grande sapienza, perciò chi acquista la sapienza aumenta le proprie pene.
Ecclesiaste

Beppe Sherab 04.11.07 23:57| 
 |
Rispondi al commento

TOLLERANZA ZERO........si, ma con i politici!!!!

mario l. 04.11.07 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Visto lo sfruttamento che fanno gli industriali ITALIANI in Romania farei come ha fatto Gheddafi, gli espellerei tutti è confischerei i loro beni. Li manderei a casa in mutande.

E di TUTTI gli Italiani che sfruttano le ragazze Rumene (anche minorenni) con la prostituzione, cosa gli facciamo? ...gli tagliamo il pisellino?

Suvvia siamo un bel paese di SANTI è BIGOTTI

Gino Zandiri 04.11.07 23:21| 
 |
Rispondi al commento

....sono italiano, figlio di emigranti e ho emigrato anch'io.......perchè in Italia quasi non c'è più la possibilità di fare qualcosa di veramente buono per me!!......e questi poveracci fanno lo stesso, la stessa cosa che faccio io e che avrà fatto una grandissima parte degli italiani anche!!!.....abbiamo avuto la fortuna di nascere in un paese come l'Italia, e la fortuna di nascere in questa epoca, ma ancora i nostri padri ed i nostri nonni raccontano le storie delle grandi emigrazioni di massa in Svizzera, germania, america del sud e del nord, però un poco alla volta stiamo tornando a fare gli emigranti e tutto questo non per colpa dei rumeni....!!....la colpa è solo nostra, la incapacità della nostra classe politica è la principale causa di tutto questo, che a mio modo di vedere le cose è anche inevitabile!!!....si, perchè fino ad adesso abbiamo sfruttato tutto quello che di buono (per noi) avevano questi Stati "del terzo mondo", e dico questo come facente parte di uno stato "del primo mondo"!!....dalla schiavitù al petrolio, dai diamanti alle oasi tropicali, per finire con la prostituzione e la droga!!!.......adesso dobbiamo solo apettarci la onda di ritorno di tutto questo!.......non si può fare altro che trovare una soluzione politica a questo fenomeno e trattare di comprendere e non condannare!!..meditate gente e sappiatevi comportare!......condannate i politici meglio che non fanno nulla ( ma tanto "Quelli" non vi ascoltano lo stesso)!!!

mario l. 04.11.07 23:14| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma qualcuno sa perchè siano così tanti i rom scappati dalla romania e venuti qui in italia?

perchè li stanno CACCIANDO da due anni, sti disgraziati. eh sì, con particolare acrimonia da quando sono diventati europei, li scacciano dagli alloggi, gli tolgono il lavoro, li perseguitano (come peraltro hanno fatto negli ultimi 1000 anni).

capito?

gli str**** prima li cacciano a calci nel sedere, e poi ci mandano a dire che stiamo buttando a mare i diritti umani e che (noi!) non rispettiamo le leggi europee se limitiamo gli ingressi o se glieli rimandiamo indietro quando violano le nostre leggi.

ma per scoprirlo ti devi leggere 10 giornali...

giampaolo f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 23:08| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono completamente contrario a quanto dice la per altro capace giornalista.
Il fatto di aver commesso un reato non può essere un motivo di rimpatrio in quanto la unione europea è una sola, non ne esisstono di seria A e di serie B.
La tolleranza zero va daccordo con la solidarità.
Tolleranza zero vuole dire evitare che ci siano situazioni che impegnino i meno abienti nella criminalità cioè:
- lotta allo spaccio di droga,
- alla prostituzionew forzata e clandestina (fate come negli altri paesi: aprite le case di tolleranza)
- non permettere che intere zone, quartieri o luoghi siano in mano ai delinquenti.
Solidarietà vuol dire:
- evitare che questi signori lavorino come degli schiavi in nero e senza diritti, assoldati da XXXXX italiani o di altre nazionalità (perchè il lavoro nero c'è in tutta europa) che sfruttano la loro vita.
La nostra sicurezza è la sicurezza di tutti, anche di coloro che finiscono in questi giri.
Cosa vuol dire contingentare? All'interno della EU? O espellere? L'espulsione arriva quando è già troppo tardi.

A. Martinelli 04.11.07 23:04| 
 |
Rispondi al commento

PER ADRIANO.

CARO ADRIANO. IL PROBLEMA DELL'EMIGRAZIONE E' UNA COSA COMPLESSA COME TU BEN SAI. E IO CREDO DEBBA RIGUARDARE IL MONDO INTERO .IO UNA SOLUZIONE NON C'E'LO', MA INDIRETTAMENTE PER COME AFFRONTARE "L'EMERGENZA" TI HANNO GIA' RISPOSTO INDIRETTAMENTE I DUE DEMENTI SUL TUO SCRITTO!!!!! VUOI ESSERE COME LORO? ODIARE , UCCIDERE , CONSIDERARE MERDA IL PROSSIMO ? O ESSERE CONSIDERATO UNO SPORCO COMUNISTA SOLO PERCHE MOLTO EDUCATAMENTE CERCHI UNA RISPOSTA AD UN TUO DUBBIO? SEI TU CHE DEVI DECIDERE E' SEMPLICE SE CI PENSI,TROVARE UNA RISPOSTA DENTRO SE STESSI.

Massimo Ugolini

ugolini massimo 04.11.07 22:47| 
 |
Rispondi al commento

ciao io sono un ragazzo di 14 anni, vivo a Roma.da quando è successo quel fatto dei romeni a roma,tor bella monaca,ho capito che il fatto dell' immigrazione era più vicino a me di quanto pensassi.io non ho mai giudicato nessuno solo per la sua appartenenza o religione.ma mi ritrovo in un mondo dove le persone vengono giudicate poichè sono scappate dalle bombe e si sono rifugiati in italia,oppure perchè nel loro paese si muore di fame.
allora sento persone che si lamentano poichè vengono uccise o stuprate ragazze,perchè i romeni rubano il lavoro,perchè l' italia è degli italiani e loro se ne devono andare.
Prima parlando con delle persone,adulte,è venuto fuori chè secondo loro i fascistelli a torbellamonaca abbiano fatto una giusta cosa,allora io ho cercato di parlare con loro e di capire perchè odiano cosi tanto i rumeni.
loro un pò incazzati mi rispondevano chè uccidono, si ubriacano, mettono paura alle ragazze e insomma tutti quei luoghi comuni sui romeni.Sono sempre stato diffidentie sui luoghi comuni poichè non si può fare di tutta l' erba un fascio, però alcune cose mi stupiscono poichè non riesco a trovargli risposta, come sul fatto dei furti, degli stupri e delle uccisioni.Allora vorrei capire quale sia la soluzione a questa cosidetta "emergenza",vorrei cercare di far ragionare certa gente e di fargli capire che la violenza non lava la violenza ma chè esistono altre soluzioni.
allora vorrei sapere da voi se esistono soluzioni e non me ne sono mai accorto, oppure è il problema di tutti.
allora vi invito a rispondere a questa mia domanda e a scrivere quali sono secondo voi delle soluzioni.

adriano colonna 04.11.07 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dire che la cosiddetta classe politicante italiana, mette SEMPRE SE STESSA, al primo posto, è come scoprire l' acqua calda.
Circa l'integrazione, ritengo di poter dire che i musulmani praticanti,convinti, NON SI INTEGRERANNO MAI! Lo vedo durante lo svolgimento della mia attività scolastica, dove gli Islamici, costituiscono la grande maggioranza.Forse, ho generalizzato un po' troppo ma questa, è la mia personale , quotidiana esperienza.
La Francia, a mio parere, ha una classe politica più seria e responsabile. Inoltre, il Popolo Francese è sensibile alle problematiche nazionali, segue gli eventi politico-sociali:non sta a guardare e mormorare, come si usa da noi.E Sarkozy, è l'uomo giusto che questo periodo storico della Francia, richiede. Uomo giusto al momento giusto. I nostri cugini d' oltralpe, sanno rinnovarsi. Da noi, abbiamo il Jurassic Park politicante. Che speranze possiamo nutrire?
Ma non si puo' mai sapere, come vanno le cose. Quindi, non scoraggiamoci.
Ciao a tutti i Blogger.
Ireneo
Ireneo.

Ireneo G. Commentatore certificato 04.11.07 21:24| 
 |
Rispondi al commento

La politica (TRILUSSA)
Ner modo de pensà c'è un gran divario.
Mi' padre è democratico cristiano, e, siccome è impiegato ar Vaticano,
tutte le sere recita er rosario;
de tre fratelli, Giggi ch'è er più anziano è socialista rivoluzzionario;
io invece so' monarchico, ar contrario de Ludovico ch'è repubbricano.
Prima de cena liticamo spesso Pe' via de' sti principi benedetti:
chi vo qua, chi vo là…Pare un congresso!
Famo l'ira de Dio!
Ma appena mamma ce dice che so' cotti li spaghetti
Semo tutti d'accordo ner programma.

Cristina Pivirotto 04.11.07 21:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

No Non ti scusiamo! Impara l'italiano. Dove ti sei laureata, se eri una clandestina? Al Cepu?

roberto amo 04.11.07 20:59

gent. sig. Roberto Amo

La pregherei di non erigersi da "esperto" della lingua italiana, infatti, cito la sua frase:
- se eri una clandestina?

In realtà si scrive: " se fossi stata una clandestina", ergo, ne deduco che anche lei potrebbe aver bisogno di lezioni al CEPU.

Cordiali Saluti

Antonello D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 21:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO FIGLIA DI EMIGRATI, SONO NATA IN SVIZZERA, E PUR NON ESSENDO RAZZISTA SE SI CONTINUA COSI' LO DIVENTERO' PER MIA FIGLIA, PER LA SOCIETA CHE ANDREMO A LASCIARE I NOSTRI POSTERI, PER ONORARE CHI E' MORTO PER RINIRE UNA PATRIA "L'ITALIA", PERCHE' NOI NON CI ADEGUAMO ALLE NORMATIVE SVIZZERE????? O FRANCESI!!!!!!!!!! PERCHE TUTTI I GIORNI I NOSTRI FIGLI DEBBONO RISCHIARE LA VITA LORO NON HANNO DIRITTO A VIVERE!!!! COME GLI STRANIERI, PER I QUALI TUTTI CI SI DA UN GRAN DA FARE A SCAPITO DELLA NOSTRA SICUREZZA.

RITA MOROCCHI 04.11.07 21:00| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

LI CHIAMIAMO "FLUSSI MIGRATORI " , MA LI' DENTRO C'E' DI TUTTO ! ESSERI IL CUI ASPETTO HA ORMAI BEN POCO DI UMANO,AMMASSATI SU BARCONI MALMESSI,IN BALIA DEI MAROSI ,CERCANDO DISPERATI LA RIVA SALVATRICE ....TANTI GALLEGGIERANNO ORMAI PRIVATI PER SEMPRE DI UNA VITA CHE AVREBBERO DESIDERATO MENO TRISTE E GRAMA.
MA CI SONO ANCHE ALTRI, INDIVIDUI SBANDATI E SENZA REGOLE, ADUSATI A VIVERE DI ESPEDIENTI E GIA' INCLINI A DELINQUERE SIN DAI LORO PAESI DI ORIGINE E CHE QUI DA NOI TROVANO TERRENO MOLTO PIU' FERTILE.
ED INOLTRE CI SONO I COSIDDETTI R O M , CHE CERTO NON SONO SOLO RUMENI , SONO I CODIDDETTI GRUPPI NOMADI, CHE VIVONO APPUNTO GIROVAGANDO PER IL MONDO , ...CON LE LORO CONSUETUDINI DI VITA DA MENDICANTI E PURTROPPO PURE DI FURTI,NON SICURAMENTE BEN COMPRESI ED ACCETTATI DA CHI PER VIVERE DEVE SUDARE PER IL DURO LAVORO.
POI CI SONO QUELLI CHE SI ARRANGIANO CON QUEL POCO CHE POSSONO RICAVARE VENDENDO ROBA SU BANCARELLE, DA SMONTARE IN TUTTA FRETTA,ALLA VISTA DEL VIGILE O POLIZIOTTO, OPPURE PRECIPITANDOSI VERSO LE PRIME AUTO FERME AL SEMAFORO ,PRONTI CON LA SPUGNA PER PULIRE ( ? ) IL PARABREZZA OPPURE PER VENDERE I FAZZOLETTI DI CARTA.
IN MEZZO A TUTTI , MA SONO CERTAMENTE NON POCHI , CI SONO QUELLI CHE SI SONO BEN INSERITI NELL'AMBITO DEI COSIDDETTI SERVIZI DI COLLABORAZIONE DOMESTICA , O DI EFFETTIVO E REGOLARE LAVORO PRESSO IMPRESE COMMERCIALI E ARTIGIANALI O INDUSTRIALI.

DETTO QUESTO , IL VERO DRAMMA ( SE NON TRAGEDIA, PURTROPPO ) STA NELLA INCAPACITA' DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI E DI GOVERNO DEL NOSTRO PAESE DI SAPER AFFRONTARE UNA TALE EMERGENZA USANDO MISURE LEGISLATIVE APPROPRIATE ED INTERVENTI OPERATIVI EFFICACI ED EFFICIENTI.
INNANZI TUTTO DELEGANDO ALLE AUTORITA' TERRITORIALI IL POTERE DI CONTROLLO E DI INTERVENTO E CON L'UTILIZZAZIONE DI MEZZI ADEGUATI E DI PERSONALE SPECIALIZZATO INDIVIDUARE I SOGGETTI PERICOLOSI PER L'ORDINE PUBBLICO E CHE SVOLGONO ATTIVITA' ILLECITE, PER SOTTOPORLI AD UNA AUTORITA'GIUDIZIARIA,RESA ANCH'ESSA EFFICIENTE.

Rosario Margio Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 21:00| 
 |
Rispondi al commento

BLA BLA BLA BLA BLA BALA!!!!! cmplimenti poplo di chiacchieroni sono mesi che vi leggo tutti i post su quasi tutti gli argomenti e siete tutti bravi a chiacchierare bla bla bla scrivete anche cose molto giuste e condivisibili ma al mio paese le parole le porta via il vento allora tutti in piazza e non si smobilita finchè non ci riprendiamo la nostra dignità di cittadini di lavoratori di esseri umani è giusto pagare le tasse perchè no ma cosa riceviamo in cambio? ve lo dico io tanti grazie per quei delinquenti a roma quanto ci vogliamo far prendere per il culo ancora??? in attesa continuate pure a chiacchierare bla bla bla bla!!!

luca mogavero 04.11.07 20:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona sera a tutti voi......sono RUMENA,E SONO FIERA DI ESSERCI!

Con amarezza nel cuore, lego i giornali, rumeni e italiani, le opinioni pro e contra l'immigrazione, i rom, rumeni, e altre nazionalita'.Sono laureata in giurisprudenza, e tra 2004 e 2006 sono stata immigrata clandestina in Italia.....e'stata un'esperienza talmente ricca di tutto.... che ha riempito la mia vita.....per sempre...
Amo l'Italia, con la sua cultura, con la sua gente, leggo molto, e sono diventata fan di Beppe Grillo, Umberto Ecco, Dario Fo', SONO TROPPO GRANDI! ma purtroppo non lo sanno tutti italiani....3 anni fa' un coraggioso giornalista italiano Gatti a fatto una cosa grande per chi vuol capire, sembra che non hanno capito tutti.... vi invito a legere
: http://www.meltingpot.org/articolo1905.html,

: http://espresso.repubblica.it/dettaglio-archivio/1129502&m2s=a

SVEGLIATEVI!!! Siamo uguali, buoni e cattivi!
scusate gli eventuali sbagli.

cristina dragut Commentatore certificato 04.11.07 20:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

si blatera troppo!
Peppe è ora che ci muoviamo. Non si può aspettare altri sei mesi per organizzare
un altro vaffanculo day.
Organizza un partito della gente incazzata.
quella che soffre, che nn sopporta più questi
ladroni al governo.
Facciamo qualcosa di concreto perchè non se ne
può più di questi disonesti , fannulloni e
parassiti, nonchè mafiosi ( nessuno escluso )
che ci amministrano.
Se continua così ognuno si farà giustizia da
se ,perchè nn ci sono più leggi ne giustizia.
Siamo allo sbando più completo.
Beppe,organizza un altro vaffanculo .Stavolta
saremo milioni e dovranno andare via dal palazzo
i ladroni.

salvatore bucchieri Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 20:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

DALLE MIE PARTI SE NON TI PIEGHI TI SPEZZANO !!!
MONTEPULCIANO COMUNE DELLA PROVINCIA DI SIENA.
DA SEMPRE GOVERNATO DALLA SINISTRA !!!

Marco Cacioli () Commentatore certificato 04.11.07 20:41| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sento la Tv che parla di immigrazione, sento la gente che parla di immigrazione senza tutti capire una cosa fondamentale:
I romeni sono i Romeni e gli Zingari sono gli zingari (o rom)! Sono 2 cose diverse!!!!
Gli Zingari non sono romeni, a dir la verità sono un'etnia che storicamente proviene dall'india e tempo addietro si è insediata in Romania, Hanno imparata la lingua romena ma NON SONO ROMENI!!!!
In tv quelli che fanno i servizi e gli stessi politici che parlano a vanvera dimostrano palesemente di non aver ben chiara questa differenza!
Per la cronaca, gli zingari sono parassiti anche per gli stessi romeni! Sono integrati là proprio come lo sono qui: cioè ZERO!
Il loro codice "deontologico" consiste nel RUBARE per Vivere... NON lavorare, lo ripeto RUBARE, mandano le mogli a chedere la carità con i bimbi perché se non lo fanno le bastonano,i maschi RUBANO e basta, il lavoro non è nel loro vocabolario. Siamo noi che vogliamo farli lavorare, perché poverini ahime ci fan gran pena e vogliamo integrarli, I politici non sanno niente su queste cose, parlano di rumeni e zingari come se fossero la stessa cosa.Per cortesia, smettiamo di dire puttanate del tipo che occorre aiutare gli zingari poverini, smettiamo di vivere nell'ignoranza nel credere che siano romeni, non sono niente! Non sono un popolo sono al di fuori della società per loro natura costitutiva, vivono rubando, sono parassiti, infestano, consumano tutto quello che trovano lasciando sporcizia immonda e poi se ne vanno, in Romania hanno già consumato tutto e ora vengono qui perché sanno che qui li aiutiamo, li finanziamo e vogliamo credere di integrarli nella società! Finiamo di ragionare sulle cose senza sapere almeno di cosa si parla!

Marco c. 04.11.07 20:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI ITALIANI RISULTATO AL PRIMO POSTO PER TURISMO SESSUALE E SFRUTTAMENTO DI BAMBINE NELL'ASIA DELL'EST E IN SUD AMERICA!

Questo per ricordare ai tanti razzisti che girano su questo blog che noi italiani non siamo poi così tanto bravi, buoni e migliori

Diego Bianco 04.11.07 20:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Due sono le cose.
O continuiamo a farci prendere per culo altri 20 anni da questi pagliacci di politici e classe dirigente, permettendo che ci derubino di tutto, compresa la nostra dignitá, o ci organizziamo per una SOLUZIONE FINALE.
Non riesco a vedere alternative.

albatros libero 04.11.07 20:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E cosi' un delitto individuale diventa un pretesto per dare sfogo a tutto il razzismo del popolo italiano, popolo che fino a 2 generazioni emigrava in tutto il mondo e non sempre con fantastici risultati. E se fosse stato un italiano a commettere quest'omicidio? La strage di Elba da chi è stata commessa? Quante stragi commettono i santissimi, cristianissi italiani!
W LA TOLLERANZA, FANCULO TUTTI I DELINQUENTI INDIPENDENTEMENTE DA COLORE E RAZZA

DAVIDE RONGIONE Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 20:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

beppe... compriamocelo noi il WiMax, ognuno di noi mette 100 euro e con mezzo milione di persone compriamo il WiMax e mandiamo a cagare tutte le compagnie telefoniche che ci rubano soldi ogni giorno! con costi di impianto molto bassi sarà una cazzata coprire le spese! facciamo una società "beppe WiMax", con te come presidente e facciamo una rete in cui per accedervi basta 10 euro al mese! vaffanculo vodafone, wind e 3!
ciao a tutti
votate il mio post! una rete libera vuol dire democrazia! e la democrazia vuol dire libertà!

chi è d'accordo inserisca il suo nome nella lista, faccia il copia e incolla e invii.

1) Fabio
2) Fausto
3)salice piangente
4)Marco
5)Nicola (www.pensierarte.it)
6)Roberto
7)Cristiano Marinelli
8)Noi cittadini qualunque
9) Mario
10) Antonio L.
11) Luca Utopia
12) Paola P.
13) Chip En Sai
14) Andrea Sandalo
15) Francesco D.
16) Fabio Brown
17) max ber
18) Piero Lestingi
19) Giacomo c.
20) Fabio Hamann
21) Stefano
22) Francesca
23)Felice Mastronzo (il mietitore)
24) Giustino Legaletti
25) Capitan Mohetà
26)Mario L.

nb.Non riusciamo a raccogliere i soldi per il V-Day : in questo sistema fagocitato dai curiosi che alle iniziative preferiscono,osservare e votare mi sento pessimista e cmq mi aggiungo alla lista.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 19:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

rulaaa vai in svizzera a dirlo ...agli svizzeri lo devi dire...........ti fanno correre e non ci metti più piedi per 50 anni in svizzera ..altro che musulmani nel governo...stai zitta per favore fai più danni tu che 100 buoi infuriati.oppure fissa un appuntamento dallo spichiatra

renato luccon Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 19:46| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIANI BRAVA GENTE
ITALIANI BRAVA GENTE
ITALIANI BRAVA GENTE
ITALIANI BRAVA GENTE
ITALIANI BRAVA GENTE
ITALIANI BRAVA GENTE

Cecchino Guidonia, in coma uno dei feriti:
«Ha mirato su 17 persone, anche su due bimbe»

Cecchino Guidonia, in coma uno dei feriti:
«Ha mirato su 17 persone, anche su due bimbe»

Cecchino Guidonia, in coma uno dei feriti:
«Ha mirato su 17 persone, anche su due bimbe»

Cecchino Guidonia, in coma uno dei feriti:
«Ha mirato su 17 persone, anche su due bimbe»

Cecchino Guidonia, in coma uno dei feriti:
«Ha mirato su 17 persone, anche su due bimbe»

ITALIANI BRAVA GENTE
ITALIANI BRAVA GENTE
ITALIANI BRAVA GENTE
ITALIANI BRAVA GENTE
ITALIANI BRAVA GENTE
ITALIANI BRAVA GENTE

Franco Occhipini 04.11.07 19:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DALLA FINE DELL'800 AD OGGI, CI SONO STATI, 30 MILIONI DI ITALIANI CHE SONO EMIGRATI PER TROVARE UN LAVORO E PER POTER VIVERE DIGNITOSAMENTE. TRA DI ESSI, SICURAMENTE VI ERANO TANTE BRAVE PERSONE ED ANCHE NON BRAVE. ALCUNI HANNO CONTRIBUITO ALLO SVILUPPO DI TANTI PAESI NEL MONDO, CON IL LORO SUDORE, ALTRI HANNO ESPORTATO L'ORGANIZZAZIONE MALAVITOSA, CHE TUTTI OGGI CHIAMIAMO MAFIA. CI SIAMO DIMENTICATI DI QUELLO CHE HANNO DOVUTO SOPPORTARE E SUBIRE GLI ITALIANI ALL'ESTERO? VI INVITO A GUARDARE IL FILM PANE E CIOCCOLATA CON NINO MANFREDI, E' UNO SPACCATO DELL'EMIGRAZIONE DEGLI ITALIANI. IN QUESTO NOSTRO PAESE REGNA L'IPOCRISIA, ED I PRIMI AD ESSERLO SONO I NOSTRI AMMINISTRATORI. I GOVERNANTI, I SINDACI, E TUTTI GLI ALTRI DI SEGUITO. E QUESTO E' UN PAESE EUROPEO? NEANCHE LE FAVELAS IN SUD AMERICA SONO RIDOTTE IN QUELLO STATO. SONO ANNI CHE A ROMA CI SONO MIGLIAIA DI BARACCHE, ED IL SINDACO E GLI ASSESSORI LO SAPEVANO. MI CHIEDO DOVE ERANO PRIMA, PERCHE' SI PERMETTE A DELLE PERSONE DI VIVERE IN QUEL DEGRADO. LA STAZIONE DI TOR DI QUINTO E' VERGOGNOSA, COME LO SONO TANTE STAZIONI A ROMA. MA CI PASSA LA POVERA GENTE, LE PERSONE COMUNI, CHE PER I NOSTRI AMMINISTRATORI NON MERITANO NIENTE. NOI CITTADINI ITALIANI I VERI CITTADINI ITALIANI, CHE LAVORIAMO, COME LAVORANO LA GRAN PARTE DEI CITTADINI STRANIERI CHE SONO VENUTI IN ITALIA, DOVREMMO FARE NOI UN DECRETO DI ESPULZIONE, MA PER CHI CI GOVERNA E PER CHI CI AMMINISTRA, DOVREMMO MANDARLI VIA TUTTI I NOSTRI POLITICI, METTERLI SU UNA NAVE E SPEDIRLI LONTANO. SI DEVONO VERGOGNARE LORO PER COME STANNO RIDUCENDO QUESTO PAESE. PARLANO SOLO DI SINISTRA E DI DESTRA. LORO NON MI RAPPRESENTANO, NON LI VOGLIO NEL MIO PAESE.

gianni p. 04.11.07 19:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
a parte i commenti contenuti in questo blog sempre più incisivi, interessanti e particolareggiati, ma...

io sono molto preoccupato,
per la strada incontro ormai persone sempre più deluse ed incazzate con questo governo in particolare, ma anche con tutti i politici in generale...

Si sente nell'aria che il momento è particolarmente "difficile"...

Spero che qualche politico prenda coscienza e comprenda che la popolazione non ce la fà più...
c'è tanta ingiustizia e indifferenza da parte loro, per la realtà sociale pericolosamente instabile che hanno creato...

gianfranco uccheddu Commentatore certificato 04.11.07 19:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi vergogno di questo meschino popolo italiano capace di indignarsi, odiare e organizzare ronde solo contro i più deboli, godere della miseria altrui, rinchiudendosi nel proprio egoismo stile u.s.a., in cui anche il vicino di casa diventa nemico perchè a trionfare sono diffidenza, indifferenza e individualismo.

Mi vergogno di questo meschino popolo italiano che è capace di organizzare ronde e rifarsi ai concetti di patria o popolo solo quando si tratta di fronteggiare i più deboli.

Mai che questo popolo meschino sia stato capace di sollevarsi contro i re, contro i papi, contro i mafiosi. MAI!

Ora il bersaglio è il rom. Domani sarà qualche altro poveraccio.

E NEL FRATTEMPO I PIDDUISTI, I MAFIOSI, I BANCHIERI CORROTTI, GLI EVASORI FISCALI, LE LOBBY DELLA PEDOFILIA, DELLE ARMI, DELLA DROGA RINGRAZIANO!!

Nel frattempo gli americani nostri padroni bombardano qualche villaggio di innocenti (eh...le famose armi di distruzione di massa...) ma nessun italiano si indigna...nessuno reclama giustizia...CHE NE E' STATO DEI MORTI DEL CERMIS? Chi lo sa...

Gli innocenti del villaggio bombardato senza più una casa saranno costretti a migare, tenteranno un viaggio in mare, molti creperanno come bestie. Qualcuno arriverà in Europa, nell'Europa serva degli USA colpevole come gli americani di quegli stermini di massa così lontani e ormai consueti...
L'italia non darà loro nessun asilo politico. Li metterà in carcere, poi li forzerà ad andarsene....

COMPLIMENTI POPOLO ITALIANO, FORTE CON I DEBOLI, DEBOLE CON I FORTI...

APPLAUSI!
E ALLE PROSSIME ELEZIONI...TUTTI A VOTARE FORZA NUOVA...CHE CI DIFENDE DAI ROM, MENTRE LA NOSTRA CASA VIENE DERUBATA DALLE BANCHE....


R D Commentatore certificato 04.11.07 19:31| 
 
  • Currently 2.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo non vale proprio niente il sig. prodi dopo quella figuraccia fatta con "l'obbedienza a veltroni(suo successore ma x fortuna all'opposizione)nel caso dell'uccisione della signora a roma e' meglio che si nascondi.
Ha dimostrato quello che vale "zero"
Poi l'assurdo veltroni interviene in prima persona a denunciare sollecitare demolire il campo rom MA COME CHI CAVOLO ERA IL SINDACO DI ROMA SE NON LUI, DOVEVA MORIRE UNA POVERA DONNA X MANDARE VIA QUELLA GENTAGLIA

gianni arangeli 04.11.07 19:29| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

con i politici bisogna arrivare alle maniere forti,oramai non c'è più tempo neanche per ....scoreggiare....p.s. e quello che sa fare il nostro capo di stato.....scoreggiare con la bocca....napolitanooooo vaff.......capo di keeeeee???....di nulla

renato luccon Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 19:29| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SERENISSIMUS SCIAQUONIS GOLIARDICUS ORDO-TRIESTE

BASTA CRIMINALIZZAZIONI !!BASTA STIGMATIZZARE
INTERI POPOLI : I ROM E I RUMENI!!
TUTTO SERVE PER DISTOGLIERE L'ATTENZIONE ALLE NOSTRE ROGNE:-MAFIA- POLITICA CORROTTA E INEFFICIENTE-MILIONI DI GIOVANI SENZA LAVORO-INTERE REGIONI SENZA ACQUA-PENSIONI DI FAME-BUROCRAZIA FASCISTA-ILLUSIONE STALINISTA-VATICANO INVADENTE CANCEROGENO- 350000 TRA CARBINIERI-POLIZIA -GUARDIA DI FINANZA-SERVIZI SEGRETI-GUARDIE FORESTALI :A CHE SCOPO SE SIAMO "BRAVA GENTE"???

alex cosmini (sciaquonis goliardicus ordo) Commentatore certificato 04.11.07 19:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI, MA SOPRA TUTTO PER ME.

Cari amici. All’inizio della mia modesta presenza su questo blog , avevo postato uno scritto

Intitolandolo “TRASVERSALI LORO, TRASVERSALI NOI. “ in cui “teorizzavo” l’unione

Di tutte le persone oneste (società civile ,politici ,forze dell’ordine , preti .) senza distinzione

o appartenenza politica, per contrastare sti mestatori del malaffare dato che loro, (ormai si è capito)

Si muovono in maniera trasversale.”Teorizzavo” una nuova “guerra “di liberazione questa volta da

mafie e poteri occulti.

Ma poi !!! è bastato un fatto di cronaca (molto grave e doloroso) per rivedere la schiuma fascio-

padana , rigurgitare dalle fogne . Non pensavo ( ingenuo?) che certa gente stesse ancora cosi mal

ridotta. Le opinioni politiche sono tutte degne e se espresse con convinzione ed onesta’ sono tutte

accettabili . Non credo in un mondo di tutti uguali ,credo in un mondo dove ci siano opportunita’

per tutti .nel rispetto altrui ,dove nessuno venga lasciato indietro,credo nella tolleranza e

nell’unione.dei popoli e delle “razze”.

Proprio per questo non tollero piu’ discorsi razzisti o inneggianti alla violenza fascisto –padana.

Siete i soliti cani del potere a cui hanno dato da sgranocchiare l’osso, questa volta gli immigrati .

E voi come al solito avete risposto. PRESENTE!!!!!!!.

Mi dispiace, mi taglierei la mano per avere “teorizzato” quelle cose ,per avere creduto che de sti

Vigliacchi,(perche è questo che siete e siete sempre stati 10 Vs 1 ) non ce ne fosse piu’ traccia .

Mi dispiace sbagliavo. Ma la mano non me la taglio, ho l’impressione che mi servira’ ancora. Per

lottare contro sti animali ANCORA E SEMPRE .

Massimo Ugolini

ugolini massimo 04.11.07 19:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

MANDIAMO AL GOVERNO RUMENO QUALCHE GIORNALE ITALIANO , IN QUESTO MODO VEDRANNO, CON I LORO OCCHI, COSA FANNO I LORO COMPATRIOTI IN ITALIA.

A P 04.11.07 19:24| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati alla barzelletta.
La romania a ammonito l'italia dicendo di fermare la bestia xenofoba che si sta creando nei cittadini italiani dopo i fatti successi.
Ma un po di vergogna questa gente la prova?
Noi saremmo bestie o i loro cittadini che ne hanno combinato di atrocita'.

gianni arangeli 04.11.07 19:19| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN PAIO DI DOMANDE:
1)COME PUO' UN ITALIANO ONESTO CHE LAVORA DA UNA VITA,CHE PAGA LE TASSE DA UNA VITA SENZA AGEVOLAZIONI E ALTRO,A DENUNCIARE SITUAZIONI DI QUOTIDIANA ILLEGALITA' DA PARTE DI QUESTA GENTAGLIA SE NON E' TUTELATO DA UNO STATO,DALLE FORZE DELL'ORDINE?ITALIANO CHE SA CHE LA SUA DENUNCIA PUO' SOLO FAR RISCHIARE RIPERCUSSIONI SULLA SUA PELLE DA PARTE DELLA STESSA PERSONA CHE HA DENUNCIATO?
2)PERCHE' LE FORZE DELL'ORDINE HANNO NECESSARIAMENTE BISOGNO DI NOMI DI ITALIANI CHE DENUNCIANO E NON AGIRE?
3)PERCHE'AD UN RAGAZZO CON CAPELLI LUNGHI ITALIANO(PER IPOTESI)IN UNA STAZIONE DEV'ESSERE FERMATO,PERQUISITO E CHIESTO CARTA D'IDENTITA',ECC...QUANDO VICINO A LUI CI SONO RUMENI,MAROCCHINI,E QUANTI ALTRI?
4)AL CONTRARIO PERCHE' HANNO BISOGNO DI DENUNCE DA PARTE DI CITTADINI ITALIANI PER PERQUISIRE UN APPARTAMENTO DOVE VIVONO 10/15/20 RUMENI SENZA PERMESSO?

ALLORA GIUSTO CON L'AUTODIFESA
(PERò SENZA ESSERE SCOPERTI ALTRIMENTI UNA COSA E' SICURA:LA LEGGE VERRA' APPLICATA PERCHE' SEI UN BASTARDO,RAZZISTA,XENOFOBO,VIOLENTO CITTADINO DEL CAZZO ITALIANO CHE PAGA DA UNA VITA TASSE,CHE LAVORA UNA VITA E CHE NON POTRA' ANDARE IN TV O AVERE UN MANAGER CHE LO FARA' DIVENTARE FAMOSO E RICCO MA MAGARI PERDERA' ANCHE QUEL LAVORO DEL CAZZO PER CUI HA SUDATO UNA VITA E SICURAMENTE AVRA' IL RIMORSO PER TUTTA LA VITA)

lorenzo s. 04.11.07 19:16| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

UN PAIO DI DOMANDE:
1)COME PUO' UN ITALIANO ONESTO CHE LAVORA DA UNA VITA,CHE PAGA LE TASSE DA UNA VITA SENZA AGEVOLAZIONI E ALTRO,A DENUNCIARE SITUAZIONI DI QUOTIDIANA ILLEGALITA' DA PARTE DI QUESTA GENTAGLIA SE NON E' TUTELATO DA UNO STATO,DALLE FORZE DELL'ORDINE?ITALIANO CHE SA CHE LA SUA DENUNCIA PUO' SOLO FAR RISCHIARE RIPERCUSSIONI SULLA SUA PELLE DA PARTE DELLA STESSA PERSONA CHE HA DENUNCIATO?
2)PERCHE' LE FORZE DELL'ORDINE HANNO NECESSARIAMENTE BISOGNO DI NOMI DI ITALIANI CHE DENUNCIANO E NON AGIRE?
3)PERCHE'AD UN RAGAZZO CON CAPELLI LUNGHI ITALIANO(PER IPOTESI)IN UNA STAZIONE DEV'ESSERE FERMATO,PERQUISITO E CHIESTO CARTA D'IDENTITA',ECC...QUANDO VICINO A LUI CI SONO RUMENI,MAROCCHINI,E QUANTI ALTRI?
4)AL CONTRARIO PERCHE' HANNO BISOGNO DI DENUNCE DA PARTE DI CITTADINI ITALIANI PER PERQUISIRE UN APPARTAMENTO DOVE VIVONO 10/15/20 RUMENI SENZA PERMESSO?

ALLORA GIUSTO CON L'AUTODIFESA
(PERò SENZA ESSERE SCOPERTI ALTRIMENTI UNA COSA E' SICURA:LA LEGGE VERRA' APPLICATA PERCHE' SEI UN BASTARDO,RAZZISTA,XENOFOBO,VIOLENTO CITTADINO DEL CAZZO ITALIANO CHE PAGA DA UNA VITA TASSE,CHE LAVORA UNA VITA E CHE NON POTRA' ANDARE IN TV O AVERE UN MANAGER CHE LO FARA' DIVENTARE FAMOSO E RICCO MA MAGARI PERDERA' ANCHE QUEL LAVORO DEL CAZZO PER CUI HA SUDATO UNA VITA E SICURAMENTE AVRA' IL RIMORSO PER TUTTA LA VITA)

lorenzo s. 04.11.07 19:15| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

I criminali ci sono di ogni razza e paese,questi nazisti stanno strumentalizzando una vicenda molto triste per insinuare la loro propaganda xenofoba nelle nostre menti,una subdola propaganda fascista.
Io sono di Napoli e vi garantisco che la stragrande maggioranza dei criminali ,qui, e' autoctona!!!!!!!
Ci sono favelas a napoli e provincia in cui il degrado umano , sociale e culturale ha superato di molto quello dei rom, degli zingari etc....
Come mai pero' ,il governo , qualunque esso sia ,non ha mai proposto nulla di cosi' categorico per questi ANIMALI campani che vi garantisco non hanno nessuna cultura della legalita', senso dello stato, delle istituzioni, del vivere civile.
Gente che si ammazza ed ammazza per poche centinaia di euro, rapine e scippi sono la quotidianita',quando va tutto bene.
Un mondo in cui un boss e' una persona amnmirata,rispettata e osannata.
Siamo poi cosi' sicuri di essere meglio dei rumeni?loro hanno piu' giustificazioni per questi problemi, per questo degrado.
Noi che scuse abbiamo????
vittorio melon 04
++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Tu che sei di Napoli che soluzione proponi per
combattere questa criminalitá ?

Io credo che senza misure repressive anche impopolari Napoli e tutto il Sud continuerá ad avere i problemi di sempre ..

forse dovreste essere proprio voi per primi cittadini meridionali ad esigere il pugno di ferro da parte dello Stato

é chiaro peró che quando la Polizia o i carabinieri nei vicoli di Napoli vengono bersagliati con ogni oggetto possibile anche lo Stato ci pensa due volte prima agire con risolutezza

saluti

LADY HAWK 04.11.07 19:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

VISTI I FATTI DEL CECCHINO DI GUIDONIA (ITALIANO, QUINDI NIENTE ENFASI IN TV) SUBITO UN DECRETO LEGGE CONTRO IL PORTO D'ARMI!!!!!

AMATO SERVO DELLA LOBBY DELLE ARMI!!!!!!!!!!


VISTI I FATTI DEL CECCHINO DI GUIDONIA (ITALIANO, QUINDI NIENTE ENFASI IN TV) SUBITO UN DECRETO LEGGE CONTRO IL PORTO D'ARMI!!!!!

AMATO SERVO DELLA LOBBY DELLE ARMI!!!!!!!!!!

VISTI I FATTI DEL CECCHINO DI GUIDONIA (ITALIANO, QUINDI NIENTE ENFASI IN TV) SUBITO UN DECRETO LEGGE CONTRO IL PORTO D'ARMI!!!!!

AMATO SERVO DELLA LOBBY DELLE ARMI!!!!!!!!!!

VISTI I FATTI DEL CECCHINO DI GUIDONIA (ITALIANO, QUINDI NIENTE ENFASI IN TV) SUBITO UN DECRETO LEGGE CONTRO IL PORTO D'ARMI!!!!!

AMATO SERVO DELLA LOBBY DELLE ARMI!!!!!!!!!!

VISTI I FATTI DEL CECCHINO DI GUIDONIA (ITALIANO, QUINDI NIENTE ENFASI IN TV) SUBITO UN DECRETO LEGGE CONTRO IL PORTO D'ARMI!!!!!

AMATO SERVO DELLA LOBBY DELLE ARMI!!!!!!!!!!

VISTI I FATTI DEL CECCHINO DI GUIDONIA (ITALIANO, QUINDI NIENTE ENFASI IN TV) SUBITO UN DECRETO LEGGE CONTRO IL PORTO D'ARMI!!!!!

AMATO SERVO DELLA LOBBY DELLE ARMI!!!!!!!!!!

SULL'ONDA DELL'EMOZIONE 04.11.07 19:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento


SERENISSINUS SCIAQUONIS GOLIARDICUS ORDO -TRIESTE

TRA ROM E I GOLIARDI LUNICA DIFFERENZA E' LA CULTURA:ENTRAMBI SONO EMARGINATI E DEMONIZZATI DA TUTTE LE ISTITUZIONI E DI RIFLESSO DAI CITTADINI PERCHE' DA SEMPRE RAGIONANO CON LA LORO TESTA DA SEMPRE NON SONO STATI SOTTOMESSI DA NESSUNO
CI SENTIAMO TUTTI ROM

alex cosmini (sciaquonis goliardicus ordo) Commentatore certificato 04.11.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento

cosa sento, che in inghilterra e francia le cose vanno meglio con gli immigrati perche' lo stato e' intervenuto???????????
ma non diciamo cavolate ci ricordiamo si o no quello che e'successo qualche anno fa nelle periferia francesi dove bruciavano tutto-
ci sono citta' come marsiglia che sono uno stato nello stato sono ormai completamente islamiche.
A rula non gli ha detto nessuno che a londra c'e' un quartiere chiamato "londonistan" dove e' tutto islamico negozi,banche,ecc uno stato nello stato
dove viene predicato giornalmente l'odio x gli infedeli.
Ma Rula dove vivi vai a farti un giro a parigi ,londra pero' non soggiornare negli hotel a 5 stelle vai in periferia poi vediamo se scrivi piu' quelle banalita' che hai scritto in questo blog

gianni arangeli 04.11.07 19:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il razzismo è la forma più becera dell'uomo contro l'uomo. Da esso sono nati i più grandi movimenti di massa che hanno dato sfogo agli orrori più terribili della storia. i veri artefici della situazione in cui ci troviamo sono a Montecitorio. Speriamo di non commettere l'errore della guerra fra poveri, ma di mandare a casa tutta la classe politica ricominciando con una vera forma di democrazia sostenuta dal basso.
Hai ragione Tu, beppe, bisogna resettare tutto.

francesco d'errico 04.11.07 19:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La lotta all’emigrazione clandestina dovrebbe essere l’ obbiettivo comune degli stati dell’unione europea e non. Per evitare immense tragedie della speranza che il mare e la terra a volte restituisce alla memoria. La regolazione dei flussi emigratori è importantissima, ma è anche altrettanto fondamentale che ci sia un terreno fertile di apertura verso altre culture e tradizioni. Altrimenti la nostra società rischia di diventare una polveriera segnata dall’intolleranza razziale.

Marco Patruno 04.11.07 19:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI ITALIANI LA VERITà è CHE SIAMO ABBANDONATI A NOI STESSI:

LA CASTA POLITICA PENSA SOLO A PERPETUARSI,I MAGISTRATI HANNO FAMIGLIA E APPLICANO SEMPRE IL MINIMO DELLA PENA,LE LEGGI SONO LE PIù IDIOTE DEL PIANETA,POLIZIA E CARABINIERI SONO SENZA BENZINA E MAL UTILIZZATI,IL BUONISMO POI HA RINCOGLIONITO QUASI TUTTI GLI ITALIANI.

SIAMO IN NUOVO MEDIOEVO, GRANDI INVASIONI CI ATTENDONO:

SOPRAVVIVE CHI SI FORTIFICA MEGLIO,CHI SI ORGANIZZA MEGLIO,CHI è MEGLIO ADDESTRATO ALLA DIFESA.IL RESTO SONO SOLO CHIACCHERE.

SIAMO STATI ABBANDONATI, SIAMO SOLI, FACCIAMO DA SOLI.

enrico galvani 04.11.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Che vergogna, il governo ha decretato in Finanziaria 55 euro annui di bonus fiscale per i disabili nostri (4,6 euro al mese), mentre ad ogni capo-cosca rom assegna, appena entra, 780 euro mensili! E' tutto vero, informatevi!

Uno informato 04.11.07 19:00| 
 |
Rispondi al commento

ora che centra il nazi-fascismo... qui si vuole adottare un nuovo pensiero che possa far tornare alla normalità ogni aspettativa di vita...la vita a Roma, ne parlo visto che ci abito, è diventata insopportabile proprio per tutto questo viavai di gente che non ha uno scopo vero e proprio... invece di allarmarci e parlare di nazismo e di anarchismo e via dicendo cerchiamo solo di trovare una soluzione che possa regolamentare tutto questo. Non è possibile che non si possa più andare in giro da soli e che devo stare con 400 occhi altrimenti ti manca sempre qualcosa di dosso, attenzione all'abbigliamento che oggi non ti stuprano se hai i jeans addosso...che schifezza...lo facciamo per noi e per loro, non è bello che un popolo dell'est debba essere visto come lo schifo di questo secolo e quindi diminuendo le entrate e creando un controllo vero e proprio(ora parlo in parolespiciole) si potrebbe calmare le acque e non far impazzire le persone.Qui a ponte mammolo hanno lanciato le bottiglie incendiarie ai vecchi campi rom, fortunatamente adesso sgomberati, ma perchè? qui non si tratta di politica, ma di gente che ha già poco da vivere e si trova derubata anche di quel poco che si mette da parte ...

Sabrina t 04.11.07 18:58| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ,ringrazio vivamente la sua amica Rula per i consigli ma , secondo me , l'inserimento di personaggi islamici all'interno dei governi europei avra' un effetto devastante e disgregante sulla nostra comunita' europea tra breve tempo ...
non mi pare poi il caso di prendere esempio proprio dalla Francia !!

Emanele Calderoni 04.11.07 18:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Due sono le cose.
O continuiamo a farci prendere per culo altri 20 anni da questi pagliacci di politici e classe dirigente, permettendo che ci derubino di tutto, compresa la nostra dignitá, o ci organizziamo per una SOLUZIONE FINALE.
Non riesco a vedere alternative.

albatros libero 04.11.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra un'analisi pragmatica ma terribilmente banale: innanzitutto il problema è molto complesso e non si presta a semplificazioni. Tra l'altro a me questi esempi di buone politiche sfuggono: bene alcuni interventi di Sarkozy ma certo in Francia non stanno benissimo (ricordate la rivolta delle Banlieu), così come non hanno trovato soluzione (checchè ne dica la Jebreal) tutti i paesi ricchi del globo, non solo Europa o Stati Uniti, perchè il problema dipende esclusivamente dalla differente ed iniqua distribuzione della ricchezza nel mondo e non esiste nessuna politica locale che possa eliminarlo. E poi che significa che gli immigrati sono risorse? Quante volte si sente dire che servono per fare quei lavori che gli italiani non vogliono più fare.. se nella realtà questa è la funzione che ricoprono la stragrande maggioranza degli immigrati, io mi chiedo se sia giusto accettare un simile razzismo ideologico.

Pietro Picerno 04.11.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo pure prendere lezioni umanitarie da questa gente? Roba da matti!

Gente che nei loro paesi non permetterebbe mai un'immigrazione di massa di altri popoli. Gli italiani d'africa sono stati perseguitati ed espulsi anche dopo che la prensenza militare coloniale se ne era andata.

CERTO CHE LA SIGNORA JEBREAL HA UN INTERESSE TUTTO PERSONALE NEL PARLARE POSITIVAMENTE DI IMMIGRAZIONE.

Se credete nella diversita' allora vuol dire che l'italia deve rimanere ITALIANA perche' noi italiani abbiamo il diritto ad avere una terra e una comunita' che possiamo chiamare casa per i nostri figli e nipoti.

Continuando cosi qui nell'arco di un paio di generazioni la maggioranza sara di gente immigrata dal terzo mondo. Non ci sara' l'italia degli italiani ma l'italia assomigliera' di piu all'africa e cosi avvremmo distrutto la vera diversita' dei popoli.

Mai nella storia dell'umanita' un popolo ha permesso di farsi sterminare senza alzare un grido di protesta.

BASTA!
RESISTENZA!

Andrea Santulli 04.11.07 18:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mentre quell'ipocrita del sindaco di Roma fa' la sua campagna elettorale alla festa del cinema a tor di quinto succede quello che deve succedere in una città lasciata in mano ai leccaculo della borghesia privilegiata che si aggrappa al coglione di turno per tenersi stretti i suoi interessi.

adolfo p. Commentatore certificato 04.11.07 17:52| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

1) Fabio
2) Fausto
3)salice piangente
4)Marco
5)Nicola (www.pensierarte.it)
6)Roberto D'Angelo
7)Cristiano Marinelli
8)Noi cittadini qualunque
9) Mario
10) Antonio L.
11) Luca Utopia
12) Paola P.
13) Chip En Sai
14) Andrea Sandalo
15) Francesco D.
16) Fabio Brown
17) max ber
18) Piero Lestingi
19) Giacomo c.
20) Fabio Hamann
21) Stefano
22) Francesca
23)Felice Mastronzo (il mietitore)
24) Giustino Legaletti
25) Capitan MOHéTA (www.moheta.it)...l'idea è buona ma non può funzionare impostata così

Capitan MOHèTA 04.11.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento

CentRocelle Critical Mass - Roma
Arriva la Critical Mass a Centocelle: quartieri di Roma est! scendete in piazza con la bicicletta!!!

http://cmroma.tmcrew.org/?p=21

Paolo Ricci 04.11.07 17:23| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La vita dorata dei benemeriti ex di Palazzo Madama
E se dessimo un taglio alle spese degli ex presidenti?
Il fatto è che tra staff di segreteria e altri benefit ciascuno dei tre ex presidenti a carico del bilancio di Palazzo Madama,
Nicola Mancino (ora vicepresidente del Csm),
Marcello Pera (senatore di Fi) e
Carlo Scognamiglio (non più rieletto dal 1996) continua ad assorbire risorse rilevanti: circa 500 mila euro l’anno.
Perché si spende così tanto per i tre benemeriti?
A causa delle generose dotazioni che nel tempo gli sono state riconosciute:
Uffici (fino a quattro stanze). Staff, addetti alle mansioni esecutive, addetti alle mansioni ausiliarie. Naturalmente, tutto a carico del bilancio senatoriale.
Poi c’è la vettura, fornita a richiesta dall’autorimessa di Palazzo Madama o messa a disposizione permanente se si dispone in proprio di un autista.
Infine, per chi è ancora in carica come senatore, miriadi di rimborsi di vari tipi dalle spese per il cellulare al pedaggio autostradale ,spese mediche ecc.ecc.

Arcangelo Gabriele 04.11.07 17:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

I criminali ci sono di ogni razza e paese,questi nazisti stanno strumentalizzando una vicenda molto triste per insinuare la loro propaganda xenofoba nelle nostre menti,una subdola propaganda fascista.
Io sono di Napoli e vi garantisco che la stragrande maggioranza dei criminali ,qui, e' autoctona!!!!!!!
Ci sono favelas a napoli e provincia in cui il degrado umano , sociale e culturale ha superato di molto quello dei rom, degli zingari etc....
Come mai pero' ,il governo , qualunque esso sia ,non ha mai proposto nulla di cosi' categorico per questi ANIMALI campani che vi garantisco non hanno nessuna cultura della legalita', senso dello stato, delle istituzioni, del vivere civile.
Gente che si ammazza ed ammazza per poche centinaia di euro, rapine e scippi sono la quotidianita',quando va tutto bene.
Un mondo in cui un boss e' una persona amnmirata,rispettata e osannata.
Siamo poi cosi' sicuri di essere meglio dei rumeni?loro hanno piu' giustificazioni per questi problemi, per questo degrado.
Noi che scuse abbiamo????

vittorio melon 04.11.07 17:14| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

SCUSATE SE INSERISCO QUESTO POST PIU VOLTE MA NON HO ALTRI MEZZI PER FAR CONOSCERE LA PETIZIONE LO STAFF DI BEPPE GRILLO NON MI HA RISPOSTO.

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 17:10| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 17:08| 
 |
Rispondi al commento

E’ stata attivata una petizione a favore del giudice Clementina Forleo per una GIUSTIZIA UGALE PER TUTTI questo e il link per la firma:

http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

Non ce un banner chi e disponibile faccia girare questa petizione a piu persone è l'unico modo per diffonderla grazie Mimmo

P.S. : Chiedo allo staff di Beppe Grillo se per cortesia può realizzare un banner di collegamento con la petizione la Forleo rischia la vita………..Gentiloni il posto

DOMENICO D'ORAZIO Commentatore certificato 04.11.07 17:07| 
 |
Rispondi al commento

PRIME ESPULSIONI DI RUMENI DALL'ITALIA:

espellendo anche gli ex comunisti prenderemmo due piccioni con una fava.

Fausto Perigliani 04.11.07 17:05| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

VAFFAUCULO RULA.......VAFFANCULO RULA.......

QUI C'E' DA DIFENDERE LE NOSTRE FAMIGLIE, LA NOSTRA TERRA INVASA DA DELINGUENTI , ROMENI, ALBANESI, MAROCCHINI, EGIZIANI, RUSSI, TERRORISTI MUSSULMANI ECC...ECCC... L'INTEGRAZIONE CHE DICI TU...LA DOVRESTI FARE NEL TUO PAESE CHE C'E' NE TANTO BISOGNA INVECE DI FARE PREDICHE A NOI, HAI CAPITO?????
COSA FAI IN ITALIA, TI SEI IMBOSCATA???? CHI TI HA RACCOMANDATA???
LE COSE CHE DICI TU NOI LE SAPPIAMO BENISSIMO
HAI SCOPERTO L'ARIA FRITTA....HHAHAHAAHAHAH

IPOSCRITA,,VAI A DIRE LE STESSE COSE NEL TUO PAESE SE HAI LE PALLE....PARLA DI INTEGRAZIONE NEL TUO PAESE E QUELLI LIMITROFI...TI PIACE L'ITALIA EH
QUI PUOI PARLARE HEHAHHHHAIPOSCRITA. VAFFANCULO RULA.

-------------------------------------------------

CHIEDO SCUSA HAI LETTORI DEL BLOG
MA CREDETEMI LA MIA NON E' NE MALEDUCAZIONE NE RABBIA...
MA ADESSO BASTA DI QUESTE TESTMONIANZE IPOCRITE.

valerio pani 04.11.07 17:04| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Come fa Lamberto Dini a votare NO per i PRECARI e, invece, a permettere che un carrozzone come la società dello stretto di Messina resti in piedi per niente?

jamm jammm 04.11.07 17:02| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

VAFFAUCULO RULA.......VAFFANCULO RULA.......

QUI C'E' DA DIFENDERE LE NOSTRE FAMIGLIE, LA NOSTRA TERRA INVASA DA DELINGUENTI , ROMENI, ALBANESI, MAROCCHINI, EGIZIANI, RUSSI, TERRORISTI MUSSULMANI ECC...ECCC... L'INTEGRAZIONE CHE DICI TU...LA DOVRESTI FARE NEL TUO PAESE CHE C'E' NE TANTO BISOGNA INVECE DI FARE PREDICHE A NOI, HAI CAPITO?????
COSA FAI IN ITALIA, TI SEI IMBOSCATA???? CHI TI HA RACCOMANDATA???
LE COSE CHE DICI TU NOI LE SAPPIAMO BENISSIMO
HAI SCOPERTO L'ARIA FRITTA....HHAHAHAAHAHAH

IPOSCRITA,,VAI A DIRE LE STESSE COSE NEL TUO PAESE SE HAI LE PALLE....PARLA DI INTEGRAZIONE NEL TUO PAESE E QUELLI LIMITROFI...TI PIACE L'ITALIA EH
QUI PUOI PARLARE HEHAHHHHAIPOSCRITA. VAFFANCULO RULA.

-------------------------------------------------

CHIEDO SCUSA HAI LETTORI DEL BLOG
MA CREDETEMI LA MIA NON E' NE MALEDUCAZIONE NE RABBIA...
MA ADESSO BASTA DI QUESTE TESTMONIANZE IPOCRITE.

valerio pani 04.11.07 16:57| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sì, facciamo come in GB, faciamo come Sarkozy, espelliamo gli stranieri che delinquono!

Rula Jebreal, per esempio (da Wikipedia): "Nel 1993 ottiene una borsa di studio del governo italiano per studenti stranieri di Medicina e si trasferisce a Bologna, [...]. Lavora inizialmente in un ospedale psichiatrico, ma un incidente sul lavoro la costringe ad abbandonare la professione."
La bella Rula È STATA COSTRETTA AD ABBANONDARE LA PROFESSIONE [medica, s'intende] A CAUSA DI UN INCIDENTE SUL LAVORO??? Ehi Beppe, mi spieghi che katzΩ significa sta frase? (domanda retorica, s'intende)
A giudicare dalla foto, un tantinello scosciata, che trovate in www.koolweb.it/up_img/news/55Rula%202a.jpg
la bella topolona non è affatto invalida.
Non sarà che l'ha combinata così grossa da farsi radiare dall'Ordine dei Medici? Radiata, ma senza processo e senza condanna, come s'addice ai privilegiati di ogni razza...
E una così viene santificata da Sant'oro, da Corradino Mineo di Rainews24 e dal Beppegrullo, manco fosse una sociologa con cattedra alla Sapienza?
Ehi BG, quand'è il Viddèi sull'informaZZione corretta, che ci facciamo quattro risate?

Jack Film 04.11.07 16:56| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

VAFFAUCULO RULA.......VAFFANCULO RULA.......

QUI C'E' DA DIFENDERE LE NOSTRE FAMIGLIE, LA NOSTRA TERRA INVASA DA DELINGUENTI , ROMENI, ALBANESI, MAROCCHINI, EGIZIANI, RUSSI, TERRORISTI MUSSULMANI ECC...ECCC... L'INTEGRAZIONE CHE DICI TU...LA DOVRESTI FARE NEL TUO PAESE CHE C'E' NE TANTO BISOGNA INVECE DI FARE PREDICHE A NOI, HAI CAPITO?????
COSA FAI IN ITALIA, TI SEI IMBOSCATA???? CHI TI HA RACCOMANDATA???
LE COSE CHE DICI TU NOI LE SAPPIAMO BENISSIMO
HAI SCOPERTO L'ARIA FRITTA....HHAHAHAAHAHAH

IPOSCRITA,,VAI A DIRE LE STESSE COSE NEL TUO PAESE SE HAI LE PALLE....PARLA DI INTEGRAZIONE NEL TUO PAESE E QUELLI LIMITROFI...TI PIACE L'ITALIA EH
QUI PUOI PARLARE HEHAHHHHAIPOSCRITA. VAFFANCULO RULA.

-------------------------------------------------

CHIEDO SCUSA HAI LETTORI DEL BLOG
MA CREDETEMI LA MIA NON E' NE MALEDUCAZIONE NE RABBIA...
MA ADESSO BASTA DI QUESTE TESTMONIANZE IPOCRITE.

valerio pani 04.11.07 16:54| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, commento per la prima volta su questo blog che vedo si e' ormai trasformato in un covo dell' estrema destra + reazionaria.ma non e' questo il punto.
Tu sai vero che la sig. jebreal e' un prodotto costruito a tavolino dal gruppo RCS? che e' tanto amichetta del tronchetti provera, da lei spesso e volentieri difeso?
mi kiedo: ma ki ti lo ha detto di intervistarla? forse per fare pubblicita al suo nuovo libro che tratta guarda caso di immigrazione?
ah beppe beppe.....

lorenzo sacco 04.11.07 16:53| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la prima parte di quello che ha scritto non sono daccordo.L'invasione dei romeni e degli extracomunitari,non essendo regolamentata porta solo danno.
Per quanto riguarda il ritornello che anche noi eravamo emigranti,sono stanco di sentirlo.La migrazione di anni fa era dovuta ad altre condizioni.I nostri connazionali facevano quarantena,prima di sbarcare negli USA.Quelli che riuscivano entrare in Svizzera dormivano sotto i ponti e i più fortunati in baracche.Non avevano sovvenzioni e non erano sostenuti da nessuno.
Quelli che abbiamo in Italia,fino ad ora,sono stati considerati intoccabili,almeno al Nord.
Nella seconda parte di quello che scrive sono pienamente con lei.

Giuseppe Vianello (libero) Commentatore certificato 04.11.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
metti bene a punto quel tuo concetto che ho sentito alla televisione, in merito al fatto che il politico deve essere trattato come un Co.Co.Co,che riceve un incarico temporaneo, a progetto, e in caso di inefficienza lascia il posto anche primna del tempo
Inviaci questo tuo concetto, costruito per bene.
Ciao

Pasquale Messali 04.11.07 16:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

FINI "Impossibile integrarsi con chi ruba"

Eppure s'é integrato perfettamente con la CASTA in Parlamento

+++++++++++++++++

Bravo! Allora restituissero i 98 MILIARDI di euro di evasione delle slot machines....
+++++++++++++++++++
Concordo ..E tutti i soldi che LA CASTA (di cui FINI fa parte) sottrae dalle tasche degli Italiani in stipendi e in privilegi !!!

Faccia di Bronzo !!!!!!

LA SPADA DI DAMOCLE 04.11.07 15:55
--------------------------------------------

I rom rubano entrando nelle case degli Italiani o scippandoli per strada .......LA CASTA invece "sottrae risorse" PIGIANDO UN PULSANTE in parlamento

PIGIANO UN PULSANTE .......
tutti insieme, destra e sinistra,appassionatamente ...alla faccia di chi li ha votati ....

e VOILÁ l'aumento di stipendio ...
e VOILÁ la pensione dopo due giorni di legislatura..
e VOILÁ il TRENO gratis ...
e VOILá l'AEREO GRATIS ..
e VOILÁ le macchine blu ...
e VOILÁ i VOLI di STATO per la F1
e VOILÁ l'appartamentio nel centro della CAPITALE pagato a prezzi popolari.....
e VOILÁ il Portatile GRATIS..
e VOILÁ il parente Portaborse....
e VOILÁ la BUVETTE a 9 EURO a pasto ....
e VOILÁ la scorta anche a chi non serve ...


(e VOILÁ ... chi vuole puó continuare...)

ITALIANIIIIIIIIIIIII..... SVEGLIAAAAAAA !!!!!!!

NON SERVE CHE VENGANO DALLA ROMANIA ....

I VERI ROM ... SONO QUELLI IN pARLAMENTO !!!!!!


(Plauto ..HOMO HOMINIS LUPUS )


ORSO GRIGIO 04.11.07 16:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe... compriamocelo noi il WiMax, ognuno di noi mette 100 euro e con mezzo milione di persone compriamo il WiMax e mandiamo a cagare tutte le compagnie telefoniche che ci rubano soldi ogni giorno! con costi di impianto molto bassi sarà una cazzata coprire le spese! facciamo una società "beppe WiMax", con te come presidente e facciamo una rete in cui per accedervi basta 10 euro al mese! vaffanculo vodafone, wind e 3!
ciao a tutti
votate il mio post! una rete libera vuol dire democrazia! e la democrazia vuol dire libertà!

chi è d'accordo inserisca il suo nome nella lista, faccia il copia e incolla e invii.

1) Fabio
2) Fausto
3)salice piangente
4)Marco
5)Nicola (www.pensierarte.it)
6)Roberto D'Angelo
7)Cristiano Marinelli
8)Noi cittadini qualunque
9) Mario
10) Antonio L.
11) Luca Utopia
12) Paola P.
13) Chip En Sai
14) Andrea Sandalo
15) Francesco D.
16) Fabio Brown
17) max ber
18) Piero Lestingi
19) Giacomo c.
20) Fabio Hamann
21) Stefano
22) Francesca
23)Felice Mastronzo (il mietitore)
24) Giustino Legaletti

ripostato con il nome completo visto che di roberto non ci sono solo io :)

roberto d'angelo Commentatore certificato 04.11.07 16:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

VAFFAUCULO RULA.......VAVVANCULO RULA.......

QUI C'E' DA DIFENDERE LE NOSTRE FAMIGLIE, LA NOSTRA TERRA INVASA DA DELINGUENTI , ROMENI, ALBANESI, MAROCCHINI, EGIZIANI, RUSSI, TERRORISTI MUSSULMANI ECC...ECCC... L'INTEGRAZIONE CHE DICI TU...LA DOVRESTI FARE NEL TUO PAESE CHE C'E' NE TANTO BISOGNA INVECE DI FARE PREDICHE A NOI, HAI CAPITO?????
COSA FAI IN ITALIA, TI SEI IMBOSCATA???? CHI TI HA RACCOMANDATA???
LE COSE CHE DICI TU NOI LE SAPPIAMO BENISSIMO
HAI SCOPERTO L'ARIA FRITTA....HHAHAHAAHAHAH

IPOSCRITA,,VAI A DIRE LE STESSE COSE NEL TUO PAESE SE HAI LE PALLE....PARLA DI INTEGRAZIONE NEL TUO PAESE E QUELLI LIMITROFI...TI PIACE L'ITALIA EH
QUI PUOI PARLARE HEHAHHHHAIPOSCRITA. VAFFANCULO RULA.

valerio pani 04.11.07 16:45| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Forza Nuova, chiama alla mobilitazione tutti i Romani per:

Domenica 4 novembre ore 18.00 a Ponte Milvio
Sabato 10 novembre. Presidi e fiaccolate nei quartieri popolari ( i dati saranno resi noti su questo sito). “Fuori i rom da Roma!”

Orgoglio Nero 04.11.07 16:43| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Che vergogna, il governo ha decretato in Finanziaria 55 euro annui di bonus fiscale per i disabili nostri (4,6 euro al mese), mentre ad ogni capo-cosca rom assegna, appena entra, 780 euro mensili! E' tutto vero, informatevi!

Uno informato 04.11.07 16:39| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

4/11 ORE 12,45 NUOVO BARCONE CON 38 CLANDESTINI A LARGO DI LAMPEDUSA ARRIVO PREVISTO A TERRE 13,30 SOCCORSI E RIFOCILLATI.4/11 ROMA 2 ROMENI AGGREDISCONO E CERCANO DI DERUBARE COPPIA AL PINCIO FERITI ANCHE 2 POLIZIOTTI INTERVENUTI 4/11 LA ROMANIA VUOLE LE SCUSE DALL ITALIA CONDANNATI GLI EPISODI XENOFOBI .......................................SONO SENZA PAROLE ....ROBE DA SBATTERSI LA TESTA SUI MURI ....O SBATTERLA A QUALCUN ALTRO.

alessandra g 04.11.07 16:24| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

dovrebbe essere interesse di TUTTI, tutelare famiglie, disoccupati edisabili di casa NOSTRA....

invece vedo che ti rifugi nei soliti argomenti ...razzismo, ignoranza e compagnia bella.

FINI a me non è simpatico ma la annunziata ha dimostrato l'ennesima arrampicata sugli specchi....

ciao.

silvia badaben (silviabada) Commentatore certificato 04.11.07 15:52 |
..............................................

Anto'...fa' sempre piu' caldo!;-)
...cosi' mi commuovi!
Che ci vuoi fare, sono una persona semplice, che vive una vita semplice,
in un paese che garantisce semplicemente civilta'!
...d'altronde cos'e' la civilta', se non concetti applicati..semplicemente?

So perfettamente che in Italia questi semplici concetti vengono travisati
e scambiati per semplicita' e qualunquismo!...
devo ritenermi sfortunato?;-)

Tschüß

antonio ciardi Commentatore certificato 04.11.07 16:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

beppe... compriamocelo noi il WiMax, ognuno di noi mette 100 euro e con mezzo milione di persone compriamo il WiMax e mandiamo a cagare tutte le compagnie telefoniche che ci rubano soldi ogni giorno! con costi di impianto molto bassi sarà una cazzata coprire le spese! facciamo una società "beppe WiMax", con te come presidente e facciamo una rete in cui per accedervi basta 10 euro al mese! vaffanculo vodafone, wind e 3!
ciao a tutti
votate il mio post! una rete libera vuol dire democrazia! e la democrazia vuol dire libertà!

chi è d'accordo inserisca il suo nome nella lista, faccia il copia e incolla e invii.

1) Fabio
2) Fausto
3)salice piangente
4)Marco
5)Nicola (www.pensierarte.it)
6)Roberto
7)Cristiano Marinelli
8)Noi cittadini qualunque
9) Mario
10) Antonio L.
11) Luca Utopia
12) Paola P.
13) Chip En Sai
14) Andrea Sandalo
15) Francesco D.
16) Fabio Brown
17) max ber
18) Piero Lestingi
19) Giacomo c.
20) Fabio Hamann
21) Stefano
22) Francesca
23)Felice Mastronzo (il mietitore)
24) Giustino Legaletti

Giustino Legaletti Commentatore certificato 04.11.07 16:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Seguite Report, domenica 4 novembre, e in onda ogni domenica qui e' il link del sito dove troverete un forum e tutte le puntate di molti anni visibili on-line.

http://www.report.rai.it/R2_HPprogramma/0,,243,00.html

In questa puntata, politica-economia-legislatura-banche. In che mondo e da chi siamo governati e chi ci determina come lavorare e quanti soldi avere, ma direi prendere. Farabutti di ogni risma, che eleggiamo accondiscendendo a un sistema ignobile, incapace, del giusto e del legittimo.

siro melli 04.11.07 16:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

VIGLIACCHETTI !!!!!!!!! 10 Vs 1


I CAGNETTI DA GUARDIA DELLA BORGHESIA SONO TORNATI A COLPIRE

SEMPRE CON ONORE E SPREZZO DEL PERICOLO E’?..... 10 Vs 1…….MA CHE EROI!!!!

CON VOI “CAMICE NERE “I CONTI LI ABBIAMO GIA’ FATTI E CHIUSI .

SPERIAMO DI FARLI PRESTO ANCHE CON LE “CAMICIE VERDI” .

SPEDIREMO ANCHE LORO A SBAVARE ALLO STADIO PER CERCHARE UN PO’ DI

CONSENSO.

X I CAGNETTI DELLA BORGHESIA: .CERTO VE DICE PROPRIO MALE , VI SIETE

RIDOTTI HA FARE LA GUARDIA AD UNA SOCIETA’DIPENDENTE DAGLI U.S.A.

GOVERNATA DAL CENTRO-SINISTRA.. ANDATE LATRANDO ,INSIME AI PADANI

CHE SI PULISCONO IL CULO CON IL VOSTRO AMATO TRICOLORE. SEMPRE

CONTRO DONNE E BAMBINI E’!!!!!!!! VIGLIACHETTI!!!!!!!! TORNATE NEGLI STADI A

FARE I TEPPISTELLI QUELLO E’ IL RUOLO CHE QUESTA SOCIETA’ VA RISERVATO.

PER VOI NON C’E’ FUTURO!!!!!!!!!!! VIGLIACCHETTI!!!!!!!! 10 VS 1 QUESTO E’ IL

VOSTRO ONORE!!!!!!


Massimo U. Commentatore certificato 04.11.07 16:16| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi da tempo denunciamo il degrado delle aree verdi della nostra zona, aree verdi dove sono cresciute delle vere e proprie favelas, solo nel nostro quartiere il Prenestino Labicano sono cresciuti in poco tempo ben 5 campi rom abusivi e uno regolare:

http://www.areaverdedilargopreneste.ilcannocchiale.it/

Noi non vogliamo violenza, non vogliamo razzismo, ma solo sicurezza per i cittadini onesti e il diritto a vivere in un ambiente dignitoso.


beppe... compriamocelo noi il WiMax, ognuno di noi mette 100 euro e con mezzo milione di persone compriamo il WiMax e mandiamo a cagare tutte le compagnie telefoniche che ci rubano soldi ogni giorno! con costi di impianto molto bassi sarà una cazzata coprire le spese! facciamo una società "beppe WiMax", con te come presidente e facciamo una rete in cui per accedervi basta 10 euro al mese! vaffanculo vodafone, wind e 3!
ciao a tutti
votate il mio post! una rete libera vuol dire democrazia! e la democrazia vuol dire libertà!

chi è d'accordo inserisca il suo nome nella lista, faccia il copia e incolla e invii.

1) Fabio
2) Fausto
3)salice piangente
4)Marco
5)Nicola (www.pensierarte.it)
6)Roberto
7)Cristiano Marinelli
8)Noi cittadini qualunque
9) Mario
10) Antonio L.
11) Luca Utopia
12) Paola P.
13) Chip En Sai
14) Andrea Sandalo
15) Francesco D.
16) Fabio Brown
17) max ber
18) Piero Lestingi
19) Giacomo c.
20) Fabio Hamann
21) Stefano
22) Francesca
23)Felice Mastronzo (il mietitore)

nervoso molto Commentatore certificato 04.11.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Io Fini non l'ho mai sopportato. Questa volta sono d'accordo con lui che l'espulsione dei delinquenti, deve essere immediata. Anche a calci per il culo. Torno a ripeterlo. l'indulto è stato concepito da papa Woitila, e poi elaborato da tutti quei partiti che hanno degli "AMICI" in carcere.Per cui se siamo a questi punti la colpa ce l'hanno tutti. Isignori della sinistra forse non se ne rendono conto che con il loro buonismo, hanno portato l'Italia quasi ad un campo di battaglia.Io i delinquenti li manderei tutti a casa loro, anche quelli nostrani.

Luigi Mosti 04.11.07 16:13| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Perché devo pagare le tasse se con quelle si pagano 750 euro ai capi rioni rom? E poi ci stupiamo che vengano tutti in Italia? Che paese coglione...

Marco Rizzino 04.11.07 16:11| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

che sei scemo io rientrare in italia con tutti i problemi che non ai risolto svegliati scemo qui io ho un futuro per i miei figli nella miseria si ma sicuro nella insicureza degli altri loro mi difendono tu non sei difeso perche vivi ormai solo nell alveare del mutuo di fine mese svegliati usa la testa spegni la tv, scendi inpiazza e difenditi con le idee non con la forza che non hai piu buttata nel votare i serviggi del posto sicuro per raccomandazzione ora ai paura gli studi dei professori lo dicevono cercavano di avvisarmi i cittadini prima di tutto no leggi di multinazionali vivi nel pallone viva la curva viva la vittoria semo forti

ciro c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 16:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che vergogna, il governo ha decretato in Finanziaria 55 euro annui di bonus fiscale per i disabili nostri (4,6 euro al mese), mentre ad ogni capo-cosca rom assegna, appena entra, 780 euro mensili! E' tutto vero, informatevi!

Uno informato 04.11.07 16:05| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene ! Anzi male ! Da dove incominciare ? Dai pregiudizi xenofobi rivolti in molti commenti ai rumeni (e per associazione di idee anche ai MERIDIONALI: già che ci siamo ...), o forse dal razzismo latente, difficile da estirpare, benchè molti italiani siano stati emigranti.
Risale a pochi giorni fa la notizia di una AGGRESSIONE SQUADRISTA ai danni di due onesti carpentieri rumeni all'uscita da un supermercato, operata da una grottesca banda di neo-fascisti.
Il meccanismo è semplice e collaudato: prima si LASCIANO ACCADERE (o si creano attivamente) atti eclatanti che sconvolgono l'opinione pubblica, poi si individua un nemico pubblico, infine si lascia spazio ai rigurgiti di una certa ideologia mai sopita in questo Paese i quali ottengono rapidamente popolarità e consensi.
Lo hanno fatto Hitler e Mussolini con gli ebrei, lo ha fatto Bush con i gli estremisti islamici, lo si fa oggi con i Rumeni: QUANDO LA GENTE E' INCAZZATA NERA CI VUOLE UN CAPRO ESPIATORIO AFFINCHE' IL POPOLINO SI SFOGHI E TUTTO RIMANGA COME PRIMA.
Gli italiani sono forse rispettosi ed osservanti delle regole ? La Romania oggi è oggetto di feroci SPECULAZIONI: per il lavoro a buon mercato, per il settore edilizio, per gli ambiti sommersi (droga, prostituzione, traffico di esseri umani). A trarre vantaggio da questi traffici sono molti italiani ! Gli stessi rumeni che lavorano in Italia vengono spesso sfruttati come schiavi.
Evviva la libera circolazione di persone e merci !
Piuttosto che di emergenza immigrazione bisognerebbe parlare di EMERGENZA CRIMINALITA'.
Come viene affrontata questa emergenza ? A quanto pare tagliando i finanziamenti e riducendo l'organico delle Forze dell'Ordine, costringendo i magistrati ad un "percorso ad ostacoli" che tutela l'imputato non nel processo ma DAL processo, approvando mega-indulti.
A mio parere, poichè la legalità non è una tecnica ma una CULTURA, si potrebbe incominciare con una retata in Parlamento.
Altro che RIMOZIONI DI MAGISTRATI SCOMODI !

Giustino Legaletti Commentatore certificato 04.11.07 16:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Nuova, chiama alla mobilitazione tutti i Romani per:

Domenica 4 novembre ore 18.00 a Ponte Milvio
Sabato 10 novembre. Presidi e fiaccolate nei quartieri popolari ( i dati saranno resi noti su questo sito). “Fuori i rom da Roma!”


Orgoglio Nero 04.11.07 15:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

commentare rispondere non e ubbidire o comandi, pensa alle attivita commerciali che anno avuto una fortuna l'immigrazione soldi spesi in italia pensioni pagate agli italiani benefici si pene no, domandate agli svizzeri domandate agli americani domandate ai tedesci da che pulpito viene la predica domandate di noi italiani di noi italiani i rom sono stupidamente visibili gli altri si nascondono nei palazi finitela la politica vi distrae i problemi sono il futuro che non cè e lasciate dormire in pace la vittima non buttate su di essa i vostri ci siamo salvati grazie al euro se no eravamo i poveri pezzenti falliti di un italia mal governata da destra e sinistra e il centro si nasconde in vaticano che bella nazione viva garibaldi avventuriero o eroe per me caporale antico dell'immigrazione il primo ufficio di lavoro interinale salviamo le fabbriche affamiamo gli operai e i cittadini viva i rom come cultura no come delinquenza la loro eta media e di 45 anni pensate non pagano niente vivono liberi negli stenti della madre natura

ciro c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.07 15:57|