Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ue/3 Marco Travaglio


strasburgo_travaglio.jpg

YouTubeGoogle VideoQuickTime 56k3GPiPod VideoAudio Mp3

Non ce la faccio più a star dietro a Mastella. La Rai ha cancellato dalla programmazione "La vita rubata". La Direzione Generale Rai ha accolto la richiesta del presidente della Corte di Appello di Messina che, tramite il ministro di Casta e Ingiustizia, ha segnalato che la messa in onda della storia dell'assassinio di Graziella Campagna mina la serenita' dei giudici della Corte d'Assise di Appello che presto si riuniranno per il processo. Siamo tutti più sereni, la mafia non esiste e neppure un ministro della Giustizia.

Intervento di Marco Travaglio a Strasburgo:
Beppe Grillo:"Adesso cedo la parola al vero ministro della Giustizia italiano: Marco Travaglio."
Marco Travaglio:"Così non posso più parlare di Mastella perché sembra lo faccia pro domo mea! In realtà volevo semplicemente darvi la cronologia dei fatti che sono accaduti intorno alle indagini condotte da De Magistris, che oggi non le conduce più perché gli sono state scippate. Forse può essere interessante vedere la scansione temporale di quello che è accaduto per rendersi conto anche della trasformazione che sta subendo il rapporto tra la politica, in particolare il governo, e la magistratura in seguito a una serie di riforme, di prassi, di comportamenti, che soltanto qualche anno fa sarebbero stati totalmente impensabili."

Leggi l'intervento completo

Diffondi l'iniziativa: Copia e incolla il codice
Anche io sono ammastellato


Ps: Oggi, 24 novembre, ore 16 davanti alle Prefetture di Genova, Firenze ed altre città. La manifestazione promossa dalla Casa della Legalità – Onlus e diversi Meetup degli Amici di Beppe Grillo, per dire che la legge è uguale per tutti e non sono più tollerate e Impunità e Immunità.
Per informazioni: Casa della Legalità e della Cultura - Onlus - www.genovaweb.org



Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" Vol. 2 N°46
del 18 Novembre 2007


24 Nov 2007, 13:29 | Scrivi | Commenti (1795) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

In questi giorni come non mai sta venendo alla luce
quanto la politica sia mafia.Propongo di cambiare il nome a questo benemerito sistema tutto italiano:
non chiamiamola piu POLITICA,mi sembra piu appropriato il termine POLIMAFIA che ne pensate ?
Di certo preferirei che andassero tutti in galera
questi nostri dipendenti.
Appoggiamo DI PIETRO è l'unica persona "li dentro" contro a questo sistema , diamogli la possibilità
di fare pulizia.

alessandro malinvewrno 31.01.08 10:45| 
 |
Rispondi al commento

11 SETTEMBRE 2001
LA RESTAURAZIONE
DEL “GRANDE FRATELLO”

L’11 settembre 2001 è successo qualcosa
di terribile: strage di civili (“Gente
tranquilla che lavorava” direbbe Celent-
ano). Come pretesto è stato preso un
simbolo economico-produttivo di New York:
”Le Torri Gemelle”. Gira voce che l'at-
tentato alle Torri Gemelle sia frutto di
una strategia (una sorta di Strategia del-
la Tensione) di un disegno criminale in-
ternazionale che vede coinvolti numerosi
Stati, tra i quali gli Stati Uniti: Servizi
Segreti deviati, gravi inadempienze dell’
amministrazione di Bush ecc. ecc.
Siamo quindi giunti alla parodia
del romanzo di George Orwell “1984”:
“ Dal luogo dove si trovava Winston si potevano
leggere, stampati in eleganti caratteri sulla
sua bianca facciata, i tre slogans del Partito:
LA GUERRA E’ PACE
LA LIBERTA’ E’ SCHIAVITU’
L’IGNORANZA E’ FORZA “


P.S.

Il romanzo 1984 si svolge in un’epoca impre-
cisata e ha come punto di riferimento il ven-
tesimo secolo: case in rovina stile 900, il
capovolgimento della realtà da parte del Par-
tito Socing ECC.
In realtà il titolo indica l’anno in cui
si svolgono i fatti, ma leggendo questo
libro appare chiaro che il “1984” potrebbe
essere il 2007 o addirittura il 2024: le
dittature e le oligarchie sono presenti
in ogni epoca ...

UN ALTRO LIBRO DI ORWELL CHE SI ADDICE
AI NOSTRI GIORNI E’ “LA FATTORIA DEGLI
ANIMALI” Eh eh! anche questo libro è un
capolavoro . . .

Severino Verardi Commentatore certificato 05.12.07 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi,non è solo mastella è tutto il sistema e siamo anche noi che a differenza degli altri paesi ci teniamo tutto e finchè ci permettono di restare intanati e sperare in un supereroe che ci salvi, o in un'alternativa migliore non cambierà mai niente. Prima leggevo di qualcuno che si meravigliava che l'UE non potesse intervenire...non può , neanche dalla Comunità Europea possiamo aspettarci quello che non stessidobbimao riprendereci .Le procedure di infrazione si limitano alla violazione o alla mancata attuazione della normativa comunitaria e la sanzione pecuniaria ce la paghiamo noi dalle casse dello stato, cosa credete ? Potere di ingerenza pe rmala gestio non cwe n'è . dobbimao cavarcela noi da soli e senza pensare alle etichette destra o dsinistra perchè ormai quelle le usa solo il popolo che crede ci siano due ideologie diverse e non piuttosto mille teste ognuna delle quali , trasversalmente , ha come unica ideologia lì'accaparramento e la conservazione di poltrone, soldi e potere

sonia lamberti 02.12.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Che fine ha fatto Eolo, l'auto ad aria?

Circolano da moltissimo tempo (alcuni anni) appelli diffusi tramite e-mail che parlano di Eolo, un'auto ad aria compressa che avrebbe dovuto rivoluzionare il mercato automobilistico con il suo sistema di propulsione ultraecologico ma che è misteriosamente scomparsa dalla scena. C'è chi ipotizza complotti da parte di chi non avrebbe interesse a liberarci della dipendenza dal petrolio.

Paolo V. Commentatore certificato 01.12.07 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono un tuo forte sostenitore. Se non l'hai gia' fatto, leggi il libro Euro Schiavi, non parla proprio dell'euro, ma delle più grande truffa mai avvenuta sotto gli occhi di tutti, l'origine di tutti i problemi, non solo dell'Italia. Tu hai la visibilità e puoi attirare l'opinione pubblica sull'argomento e questo potrebbe veramente cambiare le cose. Ti prego di seguire il mio consiglio. E' MOLTO IPORTANTE! Grazie. Ciao.

Gianluca G. Commentatore certificato 30.11.07 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Sei residente a Roma e Provincia?

Vuoi partecipare ad una Lista Civica anti-Casta per le priovinciali di maggio 2008 fatta da giovani (per la maggior parte!), non politici, incensurati, eletti con primarie aperte, revocabili dagli elettori, con un programma elaborato da tutti in democrazia diretta?

Dacci una mano!

Ecco il link per partecipare:

http://oknotizie.alice.it/go.php?us=60005800ad7e4d28

Abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti! Fuori la Casta, dentro i Cittadini!

Comitato Promotore Volontà Popolare

Andrea Verdi 30.11.07 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Conclusione art.di Sergio Zabot. Se poi consideriamo che nello “yellocake” la concentrazione di Uranio fissile (235) rispetto l’Uranio naturale (238) è intorno allo 0,5% e che per alimentare i comuni reattori di potenza nel mondo occorre operare un processo di arricchimento che porti l’isotopo fissile 235 tra il 3% e il 5%, Van Leeuwen e Smith hanno calcolato che il consumo di energia fossile per questi processi di fabbricazione è così grande che le quantità di CO2 emessa è comparabile con quella emessa da un equivalente ciclo combinato alimentato a gas naturale.

Secondo D. T. Spreng, (3) (Net-Energy Analysis, 1988) la Richiesta di energia per la vita operativa di un reattore ad acqua pressurizzata (PWR) da 1000 MWe che produce 200.000.000 MWh è di 5 Milioni di tep di energia fossile dei quali 4 Mtep sono consacrati alle fasi di estrazione del minerale, macinatura, conversione, arricchimento e produzione del combustibile. Ciò significa che ogni 1.000 kWh prodotti occorre spendere 200 kWh di idrocarburi con le relative emissioni inquinanti e climalteranti.

Occorre rilevare poi che le quantità conosciute di riserve di uranio con “grado” superiore allo 0,01% sono molto limitate e che la maggior parte delle risorse sono “low grade”. Con il contributo attuale alla produzione elettrica mondiale di circa il 16%, le riserve di “high grade uranium ores” possono durare pochi decenni con prezzi sempre più crescenti. Non dimentichiamo che negli ultimi anni il prezzo dello “yellowcake” è sestuplicato, passando dai 20 $ per libbra nel 2000 a 120 $ per libbra nel 2007.

La quantità di CO2 che viene emessa nel processo di lavorazione dell’Uranio è quindi considerevole e le analisi dettagliate sono ancora limitate. Sebbene queste analisi siano fondamentali per poter condurre un dibattito serio sul “ritorno al nucleare” esse non vengono mai menzionate. Un altro aspetto critico nel processo di produzione di uranio è la grande quantità di acqua necessaria, anche questo sempre taciuto

Roberto Brambilla 30.11.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento

"...O magari obbligare per lege i parlamentari a conoscere almeno le leggi che approvano."

provate ad indovinare chi l'ha scritto..

laura giacobbe Commentatore certificato 30.11.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Vi giro questo interessante articolo di Sergio Zabot . A presto
Ma l'energia nucleare è davvero "carbon free"?
di Sergio Zabot

La tesi centrale pro-nucleare è che le centrali nucleari non emettono CO2 e quindi il ricorso massiccio al nucleare ci consente di contrastare il cambiamento climatico.

In realtà solo le operazioni nel reattore sono “carbon free” ovvero senza emissioni di CO2. Tutte le altre operazioni della filiera del combustibile – estrazione dalle miniere, frantumazione e macinazione, fabbricazione del combustibile, arricchimento e gestione delle scorie – necessitano di parecchio combustibile fossile e quindi emettono CO2.

Senza entrare nel merito delle operazioni di decommissioning e di trasporto e riprocessamento del combustibile esausto che necessitano di un’analisi a parte; mi focalizzo in questo breve scritto, solo sull’aspetto delle emissioni di CO2 dovute alla produzione del combustibile nucleare.

Queste emissioni sono state quantificate ormai da molti ricercatori indipendenti dall’industria nucleare. I primi lavori sono stati pubblicati da Nigel Mortimer, (1) fino a poco tempo fa capo unità delle ricerche sulle risorse presso l’università Hallam di Sheffield in Gran Bretagna. Nel 2000 uno studio molto dettagliato è stato condotto da Joe Willem Storm Van Leeuwen, (2) docente dell’Università di Groningen, in Olanda e Philip Smith, fisico nucleare in Olanda.

Questi studi rivelano che le emissioni di CO2 dipendono fondamentalmente dalla concentrazione di Ossido di Uranio (U3O8 – detto anche “yellowcake”) nel minerale estratto. Se consideriamo il minerale “high grade” con un minimo di 0,1% di ossido di uranio, da ogni tonnellata di minerale grezzo si ricava un kg di ossido di uranio. Se prendiamo in esame il più diffuso “low grade” ossia con concentrazioni non inferiori allo 0,01% di ossido di uranio, per ottenere un kg di Yellocake occorre trattare 10 tonnellate di minerale.

Se poi consideriamo che nello “yellocake” la concentrazione di Uranio

Roberto Brambilla 30.11.07 18:56| 
 |
Rispondi al commento

"AMMASTELLATEVI"

Il poeta Palazzeschi diceva:
"E lasciatemi divertire!"
E io divertendomi un po' dico:
CHI NON SI "AMMASTELLA" MASTELLA È!

Severino Verardi Commentatore certificato 30.11.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

sei un GRANDE

uno dei tanti 30.11.07 18:31| 
 |
Rispondi al commento

IN ITALIA L'INFORMAZIONE È KAPUT!

TANK YOU GRILLO PER LA BATTAGLIA
CIVILE CHE QUESTO BLOG STA PORTAN-
DO AVANTI: L'INFORMAZIONE È EFFET-
TIVAMENTE LA BASE DELLA DEMOCRAZIA.
OGGI L'ITALIA È MANCANTE DI DEMO-
CRAZIA. CONTINUIAMO LA BATTAGLIA
CIVILE!

Severino Verardi 30.11.07 12:20

Severino Verardi Commentatore certificato 30.11.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento

E quindi ?
La comunità europea farà qualcosa ?
Dopo questa seconda piazzata fatta davanti ai parlamentari italiani e non che erano presenti li, cambierà qualcosa ?
L'Europa non ha nessun potere sullo stato italiano, e gli italiani non hanno nessun potere sullo stato, quindi dubito fortemente che possa cambiare qualcosa.

Magari, la prossima volta provate all'interpol magari qualcosa succedera' sul serio

Max da Pesaro 30.11.07 17:45| 
 |
Rispondi al commento

sig.Grillo,
scusi se il post non è inerente alla discussione ma Approfittiamo di questo spazio per diffondere la notizia che il conservatorio di Napoli San pietro a Majella è in stato di OCCUPAZIONE da ormai tre giorni ma solo adesso siamo riusciti ad entrare on-line.Le spieghiamo i motivi che ci hanno costretto ad occupare il nostro istito:

In seguito alla legge di riforma del settore (L.508/99), conseguono nuovi titoli di studio detti "di primo e secondo livello accademico" che non sono validi per l'ammissione ai publici concorsi.
Al fine esclusivo dell'ammissione ai publici concorsi per l'accesso alle qualifiche funzionali del pubblico impiego per le quali ne è prescritto il possesso, i nuovi titoli di studio avranno validità solo quando sarà applicato l'art. 2 comma 5, della suddetta legge, ai sensi del quale il Presidente del Consiglio dei ministri deve, con Decreto, dichiarare le equipollenze tra i titoli di studio rilasciati ai sensi della L.508/99 e i titoli di studio universitari.

GLI STUDENTI ATTENDONO IL DECRETO DI EQUIPOLLENZA DA APPENA OTTO ANNI!!!!

Le pubbliche amministrazioni non riconoscono i titoli accademici di primo e secondo livello come titoli di accesso ai pubblici concorsi.
L'unica equiparazione attuata con il sistema universitario consiste nell'entità delle tasse di iscrizione!...come se i titoli conseguiti avessero lo stesso valore di quelli rilasciati dall'Università.
I conservatori inoltre, stanno attivando percorsi didattici biennali di secondo livello finalizzati alla formazione di docenti per le classi di concorso di educazione musicale e di strumento musicale. Purtroppo lo stato non ha stanziato fondi sufficienti affinche i conservatori attivassero i corsi abilitanti per ogni categoria di strumento. Quindi ad alcuni strumentisti viene negata la possibilità di abilitarsi.

Stiamo cercando di reagire a questo torpore (per non dire indifferenza)che avvolge ormai tutto il mondo musicale italiano.

alfredo malincuore Commentatore certificato 30.11.07 17:31| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
spero che sul caso De Magistris se ne parli di nuovo ad "Annozero" condotta da Michele Santoro. E' un episodio (quello dell'affossamento dell'inchiesta Why Not) che si dovrebbe discutere di nuovo e non lasciarlo spegnere in balia alla pochezza dei nostri media. Ho letto l'intervento a Strasburgo di Marco Travaglio e mi è sembrato buono. MI AUGURO CHE SI PARLERA' DI NUOVO DEL CASO DE MAGISTRIS!

Marco Monti - Terni

Marco Monti 30.11.07 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Se volete una informazione simile a quella fatta da Beppe Grillo, senza dover sopportare le tristezze di tanti commenti squallidi, violenti, volgari, meschini, cattivi, disumani, irrazionali, servili ecc.ecc., consiglio a tutti questo sito (già segnalato da altri):
http://www.ciardullidomenico.it/

Prevengo già i commenti del tipo indicato prima:
NON ho alcuna relazione con Domenico Ciardulli, NON ci guadagno nulla, NON sono amico o sodale di nessuno, NON sono comunista, NON sono di Forza Italia, NON appartengo alla Casta, NON sono un raccomandato ecc.ecc.

Potrei andare avanti per una settimana, non riuscirei MAI a far passare il solo concetto che mi interessava: date un'acchiata a quel sito.
È fatto bene e c'è dell'... "anima" (cosa sempre più rara sui commenti di questo sito).
Serenità a tutti.
In particolare a Domenico Ciardulli.
Fabio Castellucci

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.07 14:14| 
 |
Rispondi al commento

TREVISO-- CAMBIAMO L' ITALIA ,COMINCIAMO DA QUESTA SINISTRA . 21 DIC 07 A SIENA, SEDE banca?montepaschi DATE INDIETRO I SOLDI PRESI ALLA GENTE CON 4 YOU E PRODOTTI VOSTRI ECC. POI NE PARLIAMO. www.controletruffe.com 347 3076527 www.arittutela

cogo andrea 30.11.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Dove sono

Camera 49
Senato 26
Parlamento europeo 7


Categorie penali

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10
Assolti per legge 1
Prosciolti per immunità 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19


L¹hit parade dei partiti

Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda armata, corruzione giudiziaria, peculato, estorsione, rivelazione di segreti 2
Omicidio, associazione sovversiva, istigazione a delinquere, favoreggiamento mafioso, aggiotaggio, percosse, violenza a corpo politico, incendio aggravato, calunnia, falsa testimonianza, voto di scambio, appropriazione indebita, violazione della privacy, oltraggio, fabbricazione di esplosivi, violazione diritti d¹autore, frode in pubblico concorso, adulterazione di vini 1


Venticinque "diversamente onesti":
condanne e patteggiamenti definitivi

1. Berruti Massimo Maria (FI): favoreggiamento.
2. Biondi Alfredo (FI): evasione fiscale (reato poi depenalizzato).
3. Bonsignore Vito (Udc): corruzione.
4. Borghezio Mario (Lega Nord): incendio aggravato.
5. Bossi Umberto (Lega Nord): finanziamento illecito e istigazione a delin
....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 30.11.07 12:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

non riesco a pensare male di marco travaglio, ma ci sono tante cose che mi irritano dette da lui (come dice voltaire però "darei la vita perchè possa continuare a dirle"). riguardo l'intervento di tosi (SINDACO DI VERONA)ad anno zero, credo che abbia molte più pecche di avere la denuncia per istigazione al razzismo, la quale per me può essere un vanto di istigazione alla sicurezza nel caso specifico. sicuramente VERONA aveva bisogno di una sterzata dura......il malumore è molto diffuso e i fatti di violenza si sono moltiplicati. un sindaco non può rimanere a guardare il degrado che si sta impadronendo della sua città. anche in romania stanno prendendo posizioni molto più drastiche di quelle del primo cittadino veronese contro chi delinque e non accetta le regole: perchè in italia dobbiamo lasciare fare tutto e sopportare le invasioni del vivere comune impassibilmente?
comunque stima in marco travaglio

LUCA C. Commentatore certificato 30.11.07 09:12| 
 |
Rispondi al commento


ATTENZIONE!! PERCHE' QUESTO POST SPARISCE SEMPRE??


Imposimato, il magistrato del calibro Borsellino e Falcone, che ha lo stesso coraggio del giornalista Giuseppe Fava (gli uccisero il fratello),
ci spiega molto bene come stanno le cose sul blog

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
http://ferdinandoimposimato.blogspot.com
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

PASSAPAROLA!!

Alex M 30.11.07 08:12| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE, i files mp4, mov e 3gp sono privi dell'audio....
sarà mica che Mastella è riuscito a penetrare nel sito?

Patrick Zanon Commentatore certificato 29.11.07 21:22| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE i files multimediali in formato mov, 3gp ed mp4 sono primi dell'audio.

Patrick Zanon Commentatore certificato 29.11.07 21:21| 
 |
Rispondi al commento

LISTA CIVICA PROVINCIA di ROMA - PARTECIPA!

Se sei della provincia di Roma partecipa alla formazione della Lista Civica per le provinciali. E' ora di portare le idee di Beppe nelle istituzioni. Abbiamo bisogno di aiuto, collaborazione, partecipazione. Forza ragazzi, è ora di far schiodare la casta dalla stanza dei bottoni. E' l'unica soluzione.

Per info clicca sul mio nome (Andrea Verdi) sotto.

Grazie!

Andrea Verdi 29.11.07 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho finito adesso di vedere il video con il discorso di Marco Travaglio al Parlamento Europeo. E mi vengono in mente solo queste parole come commento:
Abbatete Mastella! Non se ne può più!

Davide Saladino 29.11.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

è partita la raccolta fondi, da parte di tutte le organizzazioni umanitarie, per realizzare tante belle iniziative nei posti più disparati del mondo, mai in Italia.

Perché?

Eppure è sotto i nostri occhi l'immagine del degrado delle nostre periferie, dei villaggi di baracche prive di qualsiasi servizio igienico-sanitario, di disperati che vivono fra l'immondizia.

Il messaggio da promuovere è semplice e chiaro: perché non "investiamo" in casa nostra, atteso che le realtà che sono sotto i nostri occhi, ma che facciamo finta di non vedere, non hanno nulla da invidiare a quelle poste negli angoli più sperduti del mondo.

In questo modo la gente che manda il messaggino sul telefonino "vedrebbe" dove e come sono stati spesi i propri soldi donati alle tantissime organizzazioni.

Se non c'è malizia - in queste iniziative di cui non potremo mai avere contezza - questa proposta sarà ne accolta. Sarà la cartina di tornasole che queste organizzazioni desiderano - VERAMENTE - realizzare iniziative e non arraffare soldi.

Grazie per l'accoglienza e per quanto farai - ne sono certo - in questa direzione.

Cordiali auguri
Marcello Favale

Marcello Favale 29.11.07 08:33| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del video in Giapponese che come dicevo la volta precedente è una cosa saggia ed interessante , oltre ad essere già diventato un pezzo di storia, tuttavia ricorda al tuo webmaster di mettere i tag per i motori di ricerca anche in giapponese , utilizzando i caratteri iragana o Katagana , perchè un mio amico ha avuto difficoltà nella ricerca su google ad esempio digitando in giapponese sulla ricerca, se vuoi puoi utilizzare questo sito per fa da se http://www.systranbox.com/ ti consiglio però di fare la traduzione dall'inglese al giapponese , e di scrivere in inglese in maniera molto semplice rispettando però le regole grammaticali in modo da ottenere una traduzione fedele ed efficacie.
Questo sito funziona bene e come questo ve ne sono altri , tuttavia sempbra il più affidabile e chiunque può utilizzarlo, un ultima cosa , purtroppo il front page è l'unico software capace di interpretare i caratteri asiatici per i tag per cui dovrai inserire i tag copiandolie ed incollandoli nella sezione in html della pagina che pubblicherai in Nipponico.

un saluto!!!!

Gino d'Ignazio 28.11.07 22:08| 
 |
Rispondi al commento

chiedo aiuto .....vorrei istallare l'energia solare. E'vero che ci sono banche che al posto delle rate prendono i tuoi contributi per 20 anni e tu non devi pagare nulla?...

ivana grassi 28.11.07 21:41| 
 |
Rispondi al commento

signor grillo ci ha veramente stufato con questo travaglio!!guarda che non è il padre eterno!e per di più fa parte di una trasmissione noiosa e faziosa come anno zero.Travaglio stattene più zitto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

gabriele procuranti 28.11.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grande beppe

marco bonanni 28.11.07 15:46| 
 |
Rispondi al commento

CIAO RAGAZZI
HO REALIZZATO QUESTO BLOG SENZA SCOPO DI LUCRO
http://politicaspettacoloearroganza.blogspot.
com/
SERVE PER PUBBLICARE LE VOSTRE ESPERIENZE NEGATIVE O POSITIVE CON PERSONAGGI DELLO SPETTACOLO, POLITICI E QUANT' ALTRO
CONTRIBUITE NUMEROSI
SPERO CHE A BEPPE, CHE AMMIRO TANTISSIMO,
PIACCIA QUESTO BLOG
GRANDE MARCO

marco bonanni 28.11.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
hai sentito il parere del Procuratore Generale della Cassazione sulla tua amica Clementina?
Sarà uno servo del potere anche lui? O forse devi ricrederti riguardo allo spessore morale di "Clementine"?

Marco Ingroglia 28.11.07 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Tanti anni fa l'allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro impedì a Berlusconi di nominare Ministro di Grazia e Giustizia, un certo Previti. Si gridò allo scandalo perchè era evidente lo scopo che si voleva raggiungere.
Oggi Prodi ha nominato ministro della giustizia un certo Mastella che un po' di tempo dopo si è ritrovato indagato, insieme con lo stesso Prodi, da parte della magistratura di Catanzaro. Nella sua qualità di ministro ha potuto fare quelle cose che si temeva potesse fare Previti per salvare se stesso e Berlusconi.
Qual'è la morale di questa storia?



MARIA COSMEDIN 28.11.07 13:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il caso della P2 ha certamente lasciato uno spunto di attenzione costante circa la formazione e lo sviluppo delle scelte politiche e verso le eventuali suscettibilità del potere di risentire influenze di gruppi non democraticamente introdotti a dirette forme di dialogo politico.
Altrettanta attenzione è stata posta, nel tempo, sul destino dei piduisti, qualcuno dei quali ha avuto pubblico successo, in politica o nello spettacolo, mentre altri si sono morbidamente confusi nell'anonimato; ad alcuni è stato revocato l'esilio, altri si sono fatti notare in proprio per meriti di Tangentopoli. Tra tutti però, il piduista che ha avuto maggior successo, è senza ombra di dubbio Silvio Berlusconi.
E similmente è accaduto ai personaggi politici menzionati nel famoso programma: Bettino Craxi crebbe sino a divenire il più importante esponente del suo partito (del quale ebbe il richiesto "predominio", anche grazie all'appoggio degli USA, che finanziarono il suo partito in chiave anti-PCI, come scriverà poco prima di morire nel suo memoriale consegnato al cognato Paolo Pillitteri, ex sindaco di Milano) e strinse con Andreotti e Forlani un famoso patto di alleanza politica. Ad altri, come Antonio Bisaglia, non andò altrettanto bene. Nemmeno l'onorevole Tina Anselmi ebbe in seguito una lunga vita politica.
Nel 2007, Licio Gelli ha 88 anni ed è agli arresti domiciliari nella sua Villa Wanda di Arezzo dove sconta la pena di 12 anni per la bancarotta dell'Ambrosiano. In un'intervista rilasciata a la Repubblica il 28 settembre 2003, durante il Governo Berlusconi II, racconta: «Ho una vecchiaia serena. Tutte le mattine parlo con le voci della mia coscienza, ed è un dialogo che mi quieta. Guardo il Paese, leggo i giornali e penso: ecco qua che tutto si realizza poco a poco, pezzo a pezzo. Forse sì, dovrei avere i diritti d'autore. La giustizia, la tv, l'ordine pubblico. Ho scritto tutto trent'anni fa in 53 punti».E noi stupidi italiani continuiamo a votare questi farabutti. SVEGLIATEVI

Luigi Palma 28.11.07 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Da Wikipedia:Lo scandalo conseguente al ritrovamento delle liste della P2 fu senza precedenti.Il capo del governo in carica, Arnaldo Forlani, fu costretto alle dimissioni nel giugno 1981 perché, più o meno volontariamente, ritardò la conferma del ritrovamento e la pubblicazione delle liste. Al suo posto fu insediato il repubblicano Giovanni Spadolini, che divenne così il primo premier non appartenente alla Democrazia Cristiana della storia repubblicana.Dalle sinistre prontamente si era levata una violentissima campagna d'accusa che di fatto non sgradiva un eventuale riconoscimento del coinvolgimento di esponenti dei partiti di governo e del PSI.Soprattutto i comunisti, effettivamente, avevano da recriminare contro un organismo che clandestinamente lavorava per la loro espulsione dalla società civile, e non risparmiarono ai partiti di governo ed ai loro esponenti accuse di golpismo e di prono asservimento ad interessi di potenze straniere.Altri politici, tra cui Bettino Craxi del PSI e alcuni deputati della DC, invece attaccarono l'operato della magistratura, accusata di aver dato per scontato la veridicità di tutta la lista che invece, secondo Craxi, mischiava "notori farabutti" (di cui però non fece i nomi) a "galantuomini" e di aver causato, con le indagini e l'arresto di Roberto Calvi, una crisi della Borsa.Mentre, intimoriti dal clima arroventato, alcuni personaggi di altro campo come Maurizio Costanzo negavano ogni coinvolgimento altri come Roberto Gervaso erano rimasti a corto di adeguati aforismi oppure, come il deputato socialista Enrico Manca, che fu anche presidente della RAI, già minimizzavano la loro condivisione delle esperienze piduiste.Si ebbe quindi una sorta di temporanea epurazione,
agevolata dal ridotto desiderio degli interessati di restare sotto i riflettori, e molti piduisti si eclissarono dalle cariche più in vista, o si fecero da parte per poi ripresentarsi qualche tempo dopo.
Dopo vent'anni non è cambiato niente.
Viva l'Italia.

Luigi Palma 28.11.07 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Come abbia fatto un personaggio del genere a diventare Ministro della Giustizia è un mistero paragonabile almeno al Creato.
Perchè pensavamo di averle sentite tutte le castronerie dicibili, ma Mastella, glie ne va dato merito, è sempre in grado di sorprenderti.
Questa volta ce l'ha con una Fiction televisiva, che a suo dire inneggia a Riina, ex generale mafioso, creando il terreno per l'emulazione.
Infatti domani ci sarà qualcuno che vedendo il telefilm dirà:" Caspita che fico che è Totò, quasi quasi metto su anche io un'organizzazione mafiosa".
Non sarà che il panciuto ministro è preoccupato del fatto che il suo amico Campanella non compaia nella Fiction? O per l'esagerato rilievo, anche nel titolo, che viene dato ad un semplice generale, ovvero capo esecutore quale è stato Totò Riina, mettendo in secondo piano il "primato della Politica"?

Luca G. Commentatore certificato 28.11.07 08:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SEI MITICO BEPPE!!!!!! VIENI A VEDERE I MIEI BLOG!!!!! SAI A BARI SONO CATALOGATO COME TE!!!! UN NO GLOBAL MA UN SI BLOGAL!!!!! VIVA I BLOG!!!!! BEPPE VIENI ANCHE TU A VEDERE IL MIO, E LASCIAMO UN COMMENTO,CIAO

DANIELE TEDONE 28.11.07 02:18| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,
vi AGGIORNO su come procede il tentativo di costituire un sistema sociale alternativo a quello che esiste oggi. ( che molti definiscono in declino e depauperato).
il software per aggregare le leggi con le varie modifiche esiste e lo si trova al sito
WWW.NRI.IT
ORA
chiediamo a chi è seguito più di qualcun'altro - IL MONDO DEL CALCIO - di introdurre dei bonus-malus ai giocatori.
in che consiste:
quando un giocatore fa' un fallo è punito;
quando un giocatore ammette un fallo di mano o una simulazione premiamolo con un bonus che annulli o che riduca le ammonizioni e che aumenti la buona educazione e la sportività.
malgrado tanti canali legali che trasmettono il calcio gratis, c'è tanta gente che paga tanto per una partita!
nb:
lo so che l'argomento non è quello del post...
ma come disse lo stesso grillo:
bisogna usare altri argomenti, che loro non capiscono per farli rendere conto che non esistono più.


BEPPE! MA QUESTO BLOG LO AGGIUSTIAMO O NO!
SCUSA MA COME FACCIAMO A TROVARCI E A DISCUTERE?
SEGUI UN PO' IL FAC-SIMILE DEL FORUM DI COOLSTREAMING

gianfranco del re 27.11.07 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
ti segnalo la trasmissione di Report di domenica scorsa che ha messo in luce l'enorme evasione che fanno le cooperative a danno dei lavoratori e la precariatà degli stessi in un sistema assolutamente esente da ogni controllo da parte di tutti gli enti preposti.
Cordialmente
Demetrio Caridi

Demetrio Caridi Commentatore certificato 27.11.07 22:49| 
 |
Rispondi al commento

leggetevi come il nostro mastellone ci ruba i nostri soldi...

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Per-chi-suona-il-Campanile/1854747//0

e come mastella viene descritto su wikipedia...

http://it.wikipedia.org/wiki/Clemente_Mastella

siamo proprio in una botte di ferro con sto personaggio al ministero della giustizia...

danilo natalini 27.11.07 22:44| 
 |
Rispondi al commento

!!! RISARCIMENTO DANNI !!!

Personalmente non mi importa che un soggetto che risulta indagato e condannato per reati di carattere amministrativo, financo le collusioni tra politica e mafia, finisca in galera.
Che tanto ci rimane poco o nulla.

DEVE ESSERE "REALMENTE CONDANNATO" AL RISARCIMENTO DEI DANNI:
- SEQUESTRO DEI PATRIMONI ILLECITI, ANCHE DI PRESTANOME.
- CONVERSIONE DEGLI ANNI DI RECLUSIONE IN MULTA PECUNIARIA.

Se poi sussistono dei motivi per fare ricorso, chiedano il rimborso e si mettano in coda:
lo stato è velocissimo a rimborsare gli errori amministrativi...

Se c'è qualc'uno in parlamento che ha mai proposto qualche cosa di simile mi informate?

ciao a tutti

Davide Bianchi Commentatore certificato 27.11.07 18:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

che tristezza....

alessio capponi 27.11.07 17:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

sono una ragazza di 23 anni,e fino a 2 anni fà la politica non mi interessava tanto,e adesso avrei voluto continuare a non saperne nulla, anche perchè in alcuni casi e soprattutto in questo,mi aiuterebbe a continuare a credere nei miei ideali che stanno frantumandosi proprio perchè vedo che le persone che riescono ad avere certe posizioni sono quelle che non sanno proprio dove stanno gli ideali di casa!ovviamente questo mi fa paura perchè non riesco a vedere un futuro, ne per me, ancora peggio per i figli che desidererò avere!vogliono metterci i salami sugli occhi, e evidententemente ci stanno riuscendo.
riusciremo a sorgere dalle ceneri?

anna cutrona 27.11.07 17:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono profondamente nauseata e schifata. Purtroppo questa gente continua a mentenere la poltrona nonostante le continue lamentele del popolo. Sono persone che, per amore del potere e del denaro, calpestano la propria dignità ( ammesso che ce l'abbiano)

Giusi Colo' 27.11.07 14:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DALLE MIE PARTI SE NON TI PIEGHI TI SPEZZANO 111
MONTEPULCIANO COMUNE NELLA PROVINCIA DI SIENA.
DA SEMPRE GOVERNATO DALLA SINISTRA !!!

+ x. Commentatore certificato 27.11.07 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Banco di Sardegna
filiale di Genova
c/c 70068890
casa della Legalità e della Cultura
onlus c.f. 95101230100

per il bonifico mancano:
ABI
CAB
CIN

laura giacobbe Commentatore certificato 27.11.07 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Niente di nuovo:
http://www.corriere.it/politica/07_novembre_27/dini_basta_partiti_tassa_e_spendi_787f95ae-9cb2-11dc-b6d9-0003ba99c53b.shtml

Edoardo Cardelli 27.11.07 10:50| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO BORSELLINO- VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA- STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO- 1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PAOLO BORSELLINO-VIA D'AMELIO-1992
VERGOGNA-INFAMIA-STATALISTA DI QUEL GOVERNO E DI QUELLA OPPOSIZIONE.

PROCURA DI PALERMO, EX EMERITO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OSCAR SCALFARO, PRODI, MANCINO MASTELLA, MARINI, NAPOLITANO, VELTRONI, AMATO, D'ANTONI, COCILOVO; TANTO PER FARE ALCUNI NOMI FRA I TANTI E CIGL-CISL-UIL ECC... AVETE QUALCOSA DA DIRE?!!!
IO PURTROPPO SI!!!

Gioacchino Basile 27.11.07 09:44| 
 |
Rispondi al commento


I FEROCI E LURIDI PEZZI DI MERDA CHE CI SONO STATI IMPOSTI "DEMOCRATICAMENTE" SONO FIGLI DELLA STRAGE DI VIA D'AMELIO: QUEL 19 LUGLIO IL TRITOLO CRIMINALE SALVò "LA DEMOCRAZIA" DI QUELLI CHE!!!
IN QUEL TEMPO ED IN QUEI GIORNI NESSUN "MASTELLA" DI TURNO AVREBBE POTUTO FERMARE PAOLO BORSELLINO, AL QUALE AVEVO CONSEGNATO LE PROVE DOCUMENTALI DELLA COMPROMISSORIERA FRA PARTECIPAZIONI STATALI (FINCANTIERI) E "COSA NOSTRA"!!!
DENTRO QUELL'INFAME CALDERONE, C'E LA STORIA DEI LAVORATORI DEL CANTIERE NAVALE DI PALERMO, OSTAGGIO DEL TRADIMENTO DELLA CIGL, DEL PCI POI PDS E DI QUEI SERVI CHE, DENTRO LA PROCURA DI PALERMO, CON LE ROZZE OMISSIONI DI RUTINE UCCISERO LA SPERANZA FIN DENTRO LE COSCIENZE DEI LAVORATORI E DELLA GENTE DI QUELLA BORGATA MARINARA CHE FIN DALL'ANNO 1982 SI OPPONEVANO A "COSA NOSTRA" ED AI SUOI COMPARI ANNIDATI NEI TUGURI SINDACALI E POLITICI!!
ERA UN "MODELLO CONSOCIATIVO" MOLTO PIU LURIDO DI QUELLO SCOPERCHIATO DAL PM LUIGI DE MAGISTRIS: ALL'INTERNO DI ESSO "COSA NOSTRA" ESERCITO IL CRIMINE CONTRO I MAGISTRATI E GLI UOMINI ONESTI PIU IN GENERALE, NELL'INTERESSE DI MOLTA DI QUELLA ACCOZZAGLIA, POLITICA, CHE ANCORA OGGI, DICE DI GOVERNARE IL NOSTRO PAESE NELL'INTERESSE DELLA COSTITUZIONE DEMOCRATICA. PRODI E BERLUSCONI SONO I VOLTI DELLA STESSA MEDAGLIA CHE CI FU IMPOSTA CON LE STRAGI DELL'ANNO 1992. AL DI LA D'OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO LA STRAGE DI VIA D'AMELIO FAVORI QUEL "CONSOCIATIVISMO" CHE HA IL VOLTO DI PRODI. CHI LEGGE, PUO COMPORRE IL MOSAICO DEGLI INFAMI VOLTI CHE GODETTERO IL VANTAGGIO GIUDIZIARIO E POLITICO DI QUELLE STRAGI RIVISITANDO LA CRONACA, LA STORIA POLITICA ED I GOVERNI DI QUEL TEMPO, AGGIUNGENDO AGLI INCONFUTABILI ELEMENTI I VOLTI DI QUEI "napoletani" CHE, STRISCIAVANO NEI CORRIDOI DELLE STANZE DEL POTERE DI BETTINO CRAX!!!
CREDO CHE ORMAI SIA ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE UNA RIVOLTA DURA, CONTRO GL'INFAMI PROFITTATORI DEI BISOGNI DELLA GENTE, DELLA DIGNITà DEL NOSTRO PAESE E DELL'ONORE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DEMOCRATICA.

Gioacchino Basile 27.11.07 09:40| 
 |
Rispondi al commento

ps. scusate non era mia intenzione offendere la categoria delle governanti che sinceramente non so se esista ancora.

nucci nyc 27.11.07 09:05| 
 |
Rispondi al commento

ciao vivo a new york quindi sento la vostra presenza, anche grazie al meet up che avete organizzato qui a manhattan per dare una piu' sensata accoglienza al ceppaloide e alla governante in gita all inclusive contribuents, durante i festeggiamenti per il columbus day. li avete visti no su questa macchina bianca cabrio...mi ha davvero davvero ricordato il sindaco malfattore di springfield nei simpsons, identico...persino con la fascia...davvero una perla che rimarra nei secoli..ma lei, lei e' stata geniale, scusate se esco un po' dall'attualita' degli ultimi eventi ma da qua occuparsi di italia e' un po' piu' difficile...dicevo, il governatore comincia a citare tutte le riunioni e i contatti che ha intrattenuto al villaggio new york e ad un certo punto va ad ingarbugliarsi in un discorso relativo ai fantastici immigrati italians new generation che ha avuto modo di conoscere. Medici, ricercatori, architetti, artisti insomma gente in gamba che fa conoscere il nostro marchio all'estero. forse nessuno le ha mai parlato della fuga di cervelli che affligge il nostro paese che non ha uno stato che assista l'intelligenza. anzi non ha proprio uno stato. lei era tutta felice di questa bella gente in gamba a cui tocca di pigliare mogli o mariti e figli perche' da noi e' pressoche' impossibile lavorare o esprimersi. ma vi rendete conto di quanto e' fuori dal mondo sta gente? love for everyone of you. e non mollate.

nucci nyc 27.11.07 08:33| 
 |
Rispondi al commento

AL MIO PAESE FAN LA MAFIA I ROSSI NE'.MA L'E' ORA DI MANDARLI A QUEL PAESE, CHE NON E' IN ITALIA E ALL'INFERNO !!!!

+ x. Commentatore certificato 27.11.07 01:08| 
 |
Rispondi al commento

o cazzo mi hanno beccato! sono stato tracciato, e ora bussano alla mia porta per prendermi, hanno già fatto una pira di legno per bruciarmi.
sono qui sono in tanti in prima fila c'è fini con il cappellino da giudeo seguono poi tutte le maggiori autorità politiche e del giornalismo fini grida bruciatelo bruciatelo, hanno forconi e pale tra le mani pannella ha dimenticato di essere contro la pena di morte e con la bava alla bocca urla uccidetelo è anti americano, sabina guzzanti tutta contenta saltella e canta bellacciao, mastella sta facendo un bellissimo discorso sulla giustizia da farsi.
aiuto nego tutto mi hanno pagato! non è vero che ce l'ho con gli ebrei e gli americani, pietà vi prometto che non neghero mai più l'esistenza delle camere a gas! aiuto hanno acceso gia il fuoco, sono tutti qui intellettuali, cantanti, politici, giornalisti ecc. fanno a gara per farsi vedere in prima fila mentre mi legano e mi imbavagliano.... aiutoooooo...pietà c'è anche wisental il famoso cacciatore di streghe naziste è lui che mi ha tracciato i messaggi, giura di avermi visto fare saponette con i cadaveri di ebrei e ora vuole una ricompensa... pietà non ho fatto nulla di male...
nego tutto.
...
...
...
...e pur si muove...!

incazzatissimo nero 26.11.07 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Nell'intervento di Marco Travaglio al Parlamento Europeo si parla di un certo Francesco Campanella, mafioso amico di Provenzano, che lo avrebbe aiutato a rifugiarsi in Francia per l'intervento alla prostata. Qualche giorno fa ho visto nella trasmissione "festa italiana" in onda su rai 1 la madre di un noto chirurgo urologo, morto in circostanze misteriose, che ha raccontato di essere convinta che suo figlio è stato ucciso dalla mafia, proprio per il fatto di essere stato l'autore di quell'intervento chirurgico e quindi a conoscenza di troppe
cose... La donna avrebbe fatto due appelli al procuratore capo di Palermo allo scopo di fare luce sul caso, liquidato frettolosamente dalla polizia come suicidio, invano. Sembrerebbe che anche in questo caso, come in quello di De Magistris, non si voglia indagare nella giusta direzione temendo di arrivare agli intoccabili, ai veri delinquenti. Diamo il massimo risalto a questo caso altrimenti destinato al dimenticatoio.

mario antonio paolini 26.11.07 22:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bene ha fatto Federica Sciarelli nel programma chi l'ha visto a parlare della fiction Rai, non andata in onda, dedicata al tragico caso di Graziella Campagna.
In sintonia con il testamento spirituale di Falcone e Borsellino, che ritenevano necessario ed indispensabile parlare del fenomeno mafioso per sconfiggerlo, ha giustamente ripercorso la tragicità di quella storia che, alla pari di tutte le storie di delitti mafiosi, vede sempre coinvolti apparati delle istituzioni attraverso depistaggi, indagini poco accurate, magistrati compiacenti. E quei magistrati che fanno il loro dovere fino in fondo, come lo furono Falcone, Borsellino, ed oggi De Magistris e Forleo, o vengono barbaramente uccisi o vengono posti, con mille pretesti, in grado di non nuocere.

Per quanto tempo ancora noi, il popolo italiano continueremo a far finta di non vedere; a far finta che tutto va bene?
Per quanto tempo consentiremo a coloro che indegnamente ci rappresentano di fare scempio delle istituzioni, di tutto ciò che di più importante e vitale esiste per un uomo? La democrazia, la libertà d'informazione ed il corrispondente diritto di essere informati, la giustizia, la giusta pena per coloro che violano i diritti altrui in specie se uccidono un proprio simile e poco dopo sono in libertà?
Per quanto tempo ancora sopporteremo passivamente tutto ciò?

Paolo O. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 22:30| 
 |
Rispondi al commento

io non ho più parole lo schifo non ha fondo ormai è regime di mafia!GOVERNO DI VERGOGNA

titti forestello Commentatore certificato 26.11.07 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo noi "poveri" siamo nati per lamentarci e nessuno ci caga....ma appena quei merdosi del cosiddetto ceto medio si accorgeranno che stanno per diventare "poveri" anche loro? Forse ci incazzeremo e la guerra civile pùo iniziare!

Lorenzo Infantino

lorenzo infantino 26.11.07 20:47| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe più onesto e comprensibile se il ministro di Ingiustizia Mastella dicesse:

io sono intoccabile mi faccio le leggi personali e non romptete sono qui solo per i miei interssi come bene vedete.!

cosi è viscido e strisciante!!!

mastella DIMETTITI SEI LA VERGOGNA DEGLI ITALIANI!!!

Zero UNO 26.11.07 19:58| 
 |
Rispondi al commento

TREVISO-- 21 dic 07 SIENA --grande protesta contro LA ( banca ) MONTEPACCHI SIENA. www.controletruffe.com 347 3076527

cogo andrea 26.11.07 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo italiano è stanco di Mastella.
Questo ministro è un'offesa alla carriera politica stessa.

Massimo T. 26.11.07 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa tanto che, se pure scrivessimo l' equivalente
della Divina Commedia (come quantità) in commenti, il cosiddetto ministro della "Giustizia" e tutti gli altri compari della cricca pseudo-governativa, continuerebbero (e di fatto , stanno ancora li'!!)
a stare nelle loro, poltrone. Non dimostrano neppure un briciolo di dignità personale. Piuttosto, arroganza. Questa si e...in abbondanza ( mi si perdoni la rima, involontaria, grazie!). Un certo tipo , facente parte della cricca senatoriale, se non sbaglio, disse che:- Il Potere logora chi non ce l'ha- Devo convenire che aveva, che ha ragione. Infatti, questo ...Tale, (una vera e propria istituzione dell' apparato pseudo-politicante italiano), ancor oggi, fa sentire ancora il suo peso. Io, adesso, non dico che ce l'ho con la parte ' fossile ' dei politici italiani ma ,a mio parere , men che modesto, si dovrebbe dar spazio anche a quelli un pochino più giovani e con idee innovative.
Quanto al Presidente della Repubblica, la carica politica che ricopre, è soltanto onoraria e non esecutiva come, ad esempio è per Bush.
Mi chiedo cosa farebbe, il Primo Cittadino della Nazione, se avesse potere esecutivo. Forse , non sarebbe un bene, per noi...chissà.
Circa i deputati e senatori non proprio...puliti,
dato che il nostro, è un Paese caratterizzato da
una Democrazia di "alto livello", come ormai tutti abbiamo capito, non vi son speranze di toglierceli dalle scatole, caro Beppe. Possiamo mandarli a quel paese (ormai sovraffollato, direi!)tutti i giorni , 60 volte al minuto, ma quelli, dalla faccia di bronzo (non di Riace, pero')resteranno
al loro immeritato posto. Vogliamo scommettere che sara' così? E fortuna , che sono i nostri rappresentanti, i nostri dipendenti. In realtà, siamo noi, a incassare tutte le fregature che ci rifilano...Fino a quando, pero'?
Ciao a Te Beppe e a tutti i Blogger.
Ireneo

Ireneo G. Commentatore certificato 26.11.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Come intende agire il parlamento Europeo ?

Christian Giangrande (bigseal) Commentatore certificato 26.11.07 19:01| 
 |
Rispondi al commento

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Dove sono

Camera 49
Senato 26
Parlamento europeo 7


Categorie penali

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10
Assolti per legge 1
Prosciolti per immunità 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19


L¹hit parade dei partiti

Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda armata, corruzione giudiziaria, peculato, estorsione, rivelazione di segreti 2
Omicidio, associazione sovversiva, istigazione a delinquere, favoreggiamento mafioso, aggiotaggio, percosse, violenza a corpo politico, incendio aggravato, calunnia, falsa testimonianza, voto di scambio, appropriazione indebita, violazione della privacy, oltraggio, fabbricazione di esplosivi, violazione diritti d¹autore, frode in pubblico concorso, adulterazione di vini 1


Venticinque "diversamente onesti":
condanne e patteggiamenti definitivi

1. Berruti Massimo Maria (FI): favoreggiamento.
2. Biondi Alfredo (FI): evasione fiscale (reato poi depenalizzato).
3. Bonsignore Vito (Udc): corruzione.
4. Borghezio Mario (Lega Nord): incendio aggravato.
5. Bossi Umberto (Lega Nord): finanziamento illecito e istigazione a delin
....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 17:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

il più pericoloso politico oggi in italia: massone, colpevole, amnistiato, prescritto, assolto con formula dubitativa, condannato, cambiato leggi su processi in corso.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Per 21 miliardi di finanziamenti illeciti a Bettino Craxi, passati attraverso la società estera All Iberian, in primo grado è condannato a 2 anni e 4 mesi. In appello, a causa dei tempi lunghi del processo scatta la prescrizione del reato. La Cassazione conferma.

• Berlusconi è rinviato a giudizio per aver falsificato i bilanci Fininvest (processo All Iberian 2). Il dibattimento, dopo molte lungaggini e schermaglie procedurali, è iniziato presso il Tribunale di Milano. Ma Berlusconi ha cambiato la legge sul falso in bilancio: il processo è stato sospeso. Intanto è scattata anche la prescrizione.

• Berlusconi è stato rinviato a giudizio per aver deciso il versamento in nero di una decina di miliardi dalle casse del Milan a quelle del Torino calcio
...

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 17:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

C'E' UN SOLO MODO PER SOPRAVVIVERE ALL' IDEA CHE LA GIUSTIZIA IN ITALIA E' AMMINISTRATA DA MASTELLA. RICORDARE CHE PRIMA LA AMMINISTRAVA CASTELLI, E ADDIRITTURA S'E' RISCHIATO L' AMMINISTRASSE PREVITI!!! E SE NN E' STATO RIPROPOSTO L' OTTIMO FLICK, E' PERCHE' MASTELLA E' PIU' POPOLARE. PIACCIA O NO. SALUTI

Francesco Manfredi 26.11.07 17:08| 
 |
Rispondi al commento

non dimentichiamo De Magstris e Forleo.Per loro in piazza.Tutti.Subito!!!!!!vogliamo giustizia!

laura rosa Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 16:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti scrivo in merito alla richiesta di risarcimento avanzata dai Savoia !!! Sono così schifata, questi non si fermano davanti a niente per il vil denaro ,da italiana vorrei avere la forza di poter far causa io a loro, e di ricacciarli dall'Italia, perchè di gente come loro ne possiamo, tranquillamente, fare a meno ... visto che qui non mancano...

gilda de simone Commentatore certificato 26.11.07 15:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ormai sono per il partito dell'emigrazione di massa.
il concetto è quello della terapia contro il cancro, lasciamo il paese senza nutrimento (il nostro lavoro) fino a quando il paese imploderà del tutto dichiarando banca rotta "vedi Argentina".
Solo a quel punto si potrà ricostruire sulle macerie con le esperienze di idee frutto, davvero, di esperienze Europee e Internazionali.
Prima smettiamo di raschiare il fondo del barile prima ripartiamo.
Prendiamo la nostra classe dirigenziale per sfinimento, sono sempre gli stessi da decenni, moriranno prima o poi.
Attendiamo..... Attendiamo....
Qualcosa forse accadrà...

vincenzo gulisano Commentatore certificato 26.11.07 15:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
PARLA E ATTACCA DI PIU' SULLA CORRUZIONE, SULLE VARIE PARENTOPOLI...C'E' UN MARCIUME PAZZESCO IN GIRO E FORSE TU SEI L'UNICO CHE POSSA FARLI CAGARE SOTTO....


NOI TI SEGUIAMO SEMPRE..

CIAO

Ulisse Ulisse 26.11.07 15:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

io comprendo il motivo di Mastella di sospendere la fiction il perchè è che lui dice per non turbare il processo che ci sarà a breve, mentre in verità è che gli assassini di Graziella SONO SUOI AMICI.
Un processo dopo 22 anni.Che vergogna.
Povera italietta.

dario sala Commentatore certificato 26.11.07 15:35| 
 |
Rispondi al commento

"Marco Travaglio" il vero ministro della giustizia italiano....non male, non male....da pensarci...

Massimo P. Commentatore certificato 26.11.07 15:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Italia..23 miliardi di euro in spese militari..

la situazione di mia sorella non è buona

emanuele p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 15:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

C'E' UN SOLO MODO PER SOPRAVVIVERE ALL' IDEA CHE LA GIUSTIZIA IN ITALIA E' AMMINISTRATA DA SUOR MASTELLA. RICORDARE CHE PRIMA LA AMMINISTRAVA CASTELLI, E ADDIRITTURA S'E' RISCHIATO L' AMMINISTRASSE PREVITI!!! E SE NN E' STATO RIPROPOSTO L' OTTIMO FLICK, E' PERCHE' LA GENTE PREFERISCE MASTELLA. VI PIACCIA O NO. SALUTI

Francesco Manfredi 26.11.07 14:58| 
 |
Rispondi al commento

...

emanuele p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 14:58| 
 |
Rispondi al commento

la cosa che mi preoccupa è sentire gli ascoltatori che ridono, quasi credendo siano battute. E' LA REALTA!!!! AIUTATECI!!! HELP US!!! SAVE OUR SOUL!!!


CHE SCHIFO... MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO. PERCHè COME TUTTI GLI ALTRI ITALIANI VIVO IN UN PAESE IN CUI I CITTADINI VENGONO COSTANTEMENTE INFINOCCHIATI, INGANNATI, PRESI PER IL CULO SPUDORATAMENTE DAI POLITICI, CHE SONO PER LA STRAGRANDE MAGGIORANZA CRIMINALI MAFIOSI.
RAGAZZI QUI BISOGNA CAMBIARE RADICALMENTE CAZZO, BISOGNA AGIRE NON SI PUò PIù PARLARE PARLARE PARLARE E LEGGERE BLOG SU BLOG. COSì MI FACCIO SOLO DEL MALE DA SOLO. COME POSSIAMO FARE RAGAZZI PER FARE QUALCOSA DI SERIO? PER AGIRE?

Fabio Paonessa Commentatore certificato 26.11.07 14:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal sito www.voglioscendere.

La storia non si ripete mai eguale a se stessa. Così dagli interventi della Delta force di Silvio Berlusconi per pilotare l'informazione Rai, oggi passiamo a quelli del ministro della Giustizia, Clemente Mastella, per bloccare una fiction su Graziella Campagna, la ragazza di 17 anni uccisa nel 1985 da Cosa Nostra perché testimone oculare di un omicidio. Il Guardasigilli ha fatto propria una richiesta del presidente della Corte d'Appello di Messina che chiedeva di impedire la messa in onda del film per la tv (programmato per martedì 27 novembre) "La Vita Rubata", perché la trasmissione avrebbe potuto turbare la serenità dei giudici di secondo grado nel processo contro i presunti assassini di Graziella. La direzione generale della Rai di fronte al ministro si è messa sull'attenti. Della fiction si riparlerà dopo il dibattimento che inizierà il prossimo 13 dicembre. Insomma, dalla tragedia (la telecrazia di Berlusconi) si passa alla farsa: il trio Mastella-presidente della Corte di Appello di Messina-direzione generale Rai.

Sarà forse il caso che qualcuno si decida a ricordare a questi signori l'esistenza dell'articolo 21 della Costituzione che garantisce a tutti la libertà di parola. Dopo le fiction, toccherà all'informazione (o meglio a ciò che resta dell'informazione): infatti se un telefilm influisce sui giudici, che cosa può mai fare un documentario, una trasmissione di approfondimento o un servizio di cronaca? Sembra uno scherzo, ma non lo è. Mastella è la stessa persona che tra gli applausi bipartisan di più o meno tutta la Camera ha fatto approvare (in prima lettura) il provvedimento sulle intercettazioni che vieta di pubblicare gli atti giudiziari depositati. Una norma votata per nascondere le malefatte della Casta, dimenticando un piccolo particolare: il controllo della stampa (e cioè dell'opinione pubblica) serve per impedire tutti gli abusi di potere. Non solo quelli della politica, ma anche quelli della magistratura.


Paolo O. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 13:40| 
 |
Rispondi al commento

C'E' UN SOLO MODO PER SOPRAVVIVERE ALL' IDEA CHE LA GIUSTIZIA IN ITALIA E' AMMINISTRATA DA MASTELLA. RICORDARE CHE PRIMA LA AMMINISTRAVA CASTELLI, E ADDIRITTURA S'E' RISCHIATO L' AMMINISTRASSE PREVITI!!! E SE NN E' STATO RIPROPOSTO L' OTTIMO FLICK, E' PERCHE' MASTELLA E' PIU' POPOLARE DI LUI. PIACCIA O NO. SALUTI

Francesco Manfredi 26.11.07 13:21| 
 |
Rispondi al commento

LE TASSE SONO BELLE:servono per pagare le tangenti sul TAV, (prodi, agnelli, eni e mafia), su diecimila miliardi loro ne hanno incassati 9000 gli altri non sono bastati a niente.LE TASSE SONO BELLE: servono per dare un contributo al giornale di Mastella,(il campanile)1 milione e quattrocento mila euro, pagare le opere in Calabria che amici e amici degli amici hanno incassato e non hanno mai iniziato nulla.inoltre servono per rimuovere i giudici che si permettono di voler scoperchiare la pentola.LE TASSE SONO BELLE....per coprire la fogna in cui ci troviamo.

mario cecchi 26.11.07 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro bebbe è da più di un anno che seguo il suo blog, ed oramai non mi fido più dell informazione tradizionale. Spero vivamente che tu legga questa mio piccolo intervento, ho seguito con molta attenzione la campagna del v day ed approvo totalmente ogni cosa ,io più che un commento le vorrei fare una proposta ossia se non verrà presa in considerazione la legge elettorale che lei ha proposto la inviterei ad promuovere una campagna del no voto alle prossime elezioni politiche.LEI s immagina l effetto che farebbe?SE su 30.000.000 di elettori( un numero a caso io non so quanti quanti eletttori siamo in italia)andasse a votare 10.000.000.Allora, mettendo il caso che un ipotesi di questo genere andasse in porto , i politici italiani credo che capirebbero una volta per sempre che i cittadini italiani si sono resi conto dei pagliacci che ci ritroviamo a Roma e che forse è arrivato il momento di attuare delle politiche per noi comuni cittadini italiani .Anche questo è un mezzo democratico in mano a noi elettori accertato che ormai i parlamentari non ci corrispondono ,noi democraticamente decidiamo di non votarli.

antonio valenzisi 26.11.07 13:05| 
 |
Rispondi al commento

per fortuna che in italia c'è ancora gente seria come Marco Travaglio altrimenti saremmo in completa balia delle informazioni distorte date dai media schiavi del potere!

jack Kobain 26.11.07 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro! Avessimo tutti le vostre palle questi arraffoni sarebbero a spalare merda....

aurelio centanaro Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, sono anche io un Tuo sostenitore, ma mi vien da ridere quando leggo gli altri che Ti invitano a continuare sostenendo che saranna loro a difenderti!!!
Ma come? non siamo capaci di estromettere un ministro di provata illegalità, per non parlare di tutti gli altri.
E poi vogliamo mettere;,,,c'è la famosa legge del si salvi chi può a cui tutti fanno ricorso, per cui caro Grillo, Ti invito comunque a continuare, ma con la schiena ben aderente ai muri.
Ciaoo

Michele Infanti 26.11.07 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Basta Chiacchiere lo sappiamo chi è mastella e compagnia bella, basta chiacchiere, basta chiacchiere, manifestiamo fuori il parlamento fuori casa sua facciamo qualcosa se ne puo più di chiacchiere dovrebbe essere esiliato.

Micky Mouse 26.11.07 10:56| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE HO SENTITO L'INTERVENTO DI TRAVAGLIO, PENSO DI ESSERE UNA DONNA CORAGGIOSA E FORSE ANCHE UN PO' FESSA AD AVER VERSATO LE MIE TASSE AL ERARIO PAGANO TUTTO CIO' CHE DEVO, PERCHE' CREDO CHE LE TASSE NON SIANO BELLISSIME, MA CHE SIANO UTILI AL FUNZIONAMENTO DELLO STATO. CERTO DOPO AVER ASCOLTATO TRAVAGLIO MI CHIEDO SE HA UN SENSO PENSARE ANCORA COSI'???
MA A NOI CHE ABBIAMO UN SENSO MORALE E DI ONESTA' E CHE SPESSO VENIAMO ZITTITI PERCHE' NON VA BENE FARE I MORALIZZATORI??? (BELLA QUESTA SCUSA, COSI' I VARI DELL'UTRI E BERLUSCA DI TURNO POSSONO FARE I LORO PORCI COMODI) NOI, DICEVO, POSSIAMO SOLO CONTINUARE A COMPORTARCI COSI'. MA ANCHE A PARLARE, DISCUTERE E FAR VALERE LE NOSTRE RAGIONI A FRONTE DEI FURBETTI DEL QUARTIERINO DI TURNO, PERCHE' IO CREDO DI POTER CAMBIARE IL MONDO ED E' CIO' CHE VOGLIO TRASMETTERE A MIO FIGLIO... V. BRISCIOLI

vincenza briscioli Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 10:47| 
 |
Rispondi al commento

"I MONITI DEL COLLE"?


Effettivamente i moniti del colle sembrano
difendere lo "Status Quo" tralasciando i
diritti dei cittadini che chiedono più giu-
stizia e verità.
Per noi cittadini "comuni" non esiste la
privacy dato che se un disoccupato vuole
anche solo sperare di trovare uno straccio
di lavoro è di fatto "obbligato" a rinun-
ciare alla cosiddetta privacy . . .
Concordo pienamente con quanto scritto da
diversi commentatori su questo Blog: cioè
che i politici delegati dai cittadini ...
non dovrebbero avere nessun tipo di privacy
se non quella familiare. Le cose devono
essere trasparenti poiché Voi politici non
siete lì ... perché "unti dal Signore"!

Severino Verardi Commentatore certificato 26.11.07 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente intelligente...... Marco Travaglio rappresenta il vero giornalismo italiano

nicola castellini 26.11.07 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,caro Marco...nessun membro dell'informazione italiana ha citato al vostra impresa al parlamento europeo.Televisioni o giornali..da nessuna parte è stata data questa notizia.Ma si sa...Perugia e Garlasco sono argomenti ben piu importanti ed interessanti..

Massimo M. 26.11.07 10:32| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...NON VEDO ALTRA SOLUZIONE
IL 25 APRILE ANDIAMO A PRENDERLI NEI PALAZZI E BUTTIAMOLI FUORIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

giorgio basile 26.11.07 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che i processi in Italia durano 10 anni e più, non è vero, una persona che conosco molto bene per errore ha fatto una dichiarazione non vera per ticket sanitario del valore di 23 € (ventitre), è stato accusato processato e condannato a 30 giorni di carcere o la multa di 935€ nel giro di 6 mesi. In proporzione i vari parlamentari, senza fare nomi, che hanno intascato milioni cosa dovremmo fargli, come minimo fucilarli, ma la giustizia è inflessibile con i deboli ma debole con i potenti....che schifo!!!

Attilio Rossi 26.11.07 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere quali sono le reazioni dei parlamentari europeo alle dichiarazioni di grillo, di travaglio. Riescono veramente a capacitarsi di quello che sta succedendo in Italia oppure credono che sia un film di fantascienza?
Oppure qualche tentacolo di piovra è arrivato anche li?

loretta Marchetti 26.11.07 10:05| 
 |
Rispondi al commento

C'E' UN SOLO MODO PER SOPRAVVIVERE ALL' IDEA CHE LA GIUSTIZIA IN ITALIA E' AMMINISTRATA DA MASTELLA. RICORDARE CHE PRIMA LA AMMINISTRAVA CASTELLI, E ADDIRITTURA S'E' RISCHIATO L' AMMINISTRASSE PREVITI!!! E SE NN E' STATO RIPROPOSTO L' OTTIMO FLICK, E' PERCHE' MASTELLA E' PIU' POPOLARE DI LUI. PIACCIA O NO. SALUTI

Francesco Manfredi 26.11.07 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, Caro Marco,
non abbiate mai, ma veramente mai, paura di essere soli... noi vi siamo vicini, ma soprattutto vi siamo grati!
Non stancatevi... noi vi sosterremo!
Non mollate la presa... noi vi aiuteremo sempre a stringerla!
Non fatevi intomirire da niente e nessuno... Voi siete dalla parte della ragione!
Un abbraccio forte da chi vi stima tutti i giorni... Paola da Bologna!

paola a. Commentatore certificato 26.11.07 09:54| 
 |
Rispondi al commento

quello che più mi fa incazzare è che siamo 57 milioni di italiani e nopjn riusciamo a organizzare nulla che possa mandare alla gogna e alla lapidaziuone questi mafiosi!!!co9sa accadde nel 1789 in francia?noi stiamo indietro di 2 secoli,ma svegliamoci cazzo!!!!non arriviamo alla violenza,ma arriviamo a prenderli con la forza davanti il parlamento e portiamoli con la forza a rebibbia e chiudiamoli in cella insieme a tutti gli altri stronzi che manteniamo con le tasse dentro le carceri così anche loro conoscono i rumeni!!!!

maggio michela 26.11.07 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Nel nostro Paese è evidente che non sitratti più di sostituire un soggetto con un secondo soggetto, magari peggiore. La soluzione sta tutta in quella parola che contiene in sè la sola soluzione, anche se drastica "RESET"; ricominciare da zero, per fare questo, però, non basta sostituire i partecipanti al gioco occorre far sì che il gioco si rompa e se ne costuisca uno nuovo; per essere più esplicito non basta sostituire Berlusconi con Veltroni; pur essendoci evidenti differenze la sostanza non cambia.
Essendo un profondo e convinto non-violento, credo che l'unico modo per far saltare il sistema sia quello di attaccarlo nel suo unico punto debole, quello economico-finanziario. L'unica rivoluzione non violenta possibile oggi è l'astensione volontaria dal lavoro. A chi sta pensando "Sai che novità..." voglio precisare che non sto parlando di uno sciopero ma dell'unica opportunità di far saltare il sistema; nel breve periodo (sciopero) danneggia economicamente la controparte ma in misura molto limitata ed alla fine chi sciopera finisce sempre per pagare, comunque, un prezzo; in quanto di solito ottiene poco (qualche cents) e la situazione rimane immutata. Se invece il sistema collassa è la totalità di coloro che ne fanno parte che ne pagano le conseguenze.
2 settimane di scioperi in Francia mettono in crisi il sistema ma non lo annientano è solo l'astensione sino al collasso che può produrre un cambiamento radicale.
Se le obiezioni sono: come faccio a mangiare? oppure come faccio a mantenere i miei figli?
La risposta è unica...........CONTINUATE PURE A LAVORARE...........!

Claudio B. Commentatore certificato 26.11.07 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
mi stavo chiedendo questo: ma se attraverso le vie legali non si riesce a fare niente, nel senso che un delinquente riesce a stare 31 anni su una poltrona, continua a pesare sul groppone degli Italiani, insomma lui e la sua famiglia vivono nel lusso più sfrenato, mi sai come cazzo possiamo prenderlo dalla collottola e dargli un bel calcio nel culo? Quello che dovremmo fare, secondo me e prenderlo con la forza, mettergli addosso una bella tuta blu e mandarlo finalmente a lavorare, togliergli tutto e così anche quel minchione di suo figlio potrà capire che cosa significa essere un bamboccione!
Tanti saluti a tutti,

Sempre fedele alla legge e alla Costituzione.

Cristian

Cristian D. Commentatore certificato 26.11.07 08:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Propongo l'istituzione di un "Premio Mastella" per la corruzione. Una sorta di riconoscimento da assegnare annualmente a magistrati e politici che si sono distinti il loro impegno nell'ostacolare la giustizia e la democrazia.

charlie brown Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Leggo che più di qualcuno si chiede come poter far implodere e mandare a casa questi ... biiiip ... biiip ...
la prima via, è quella di riuscire a togliere la valanga di soldi che ci rubano dalle tasche, costringemdoli a ridurre veramente le tasse, sia in numero ( vi ricordo che ce ne sono circa 200 che sono inutili, ma vengono lasciate solo per creare "confusione" e "paura" nei cittadini onesti ) sia in quantità ( vi ricordo che dalla fine della guerra fino a circa il 1977 la crescita delle tasse era lineare, da quell'annno in poi è stata esponenziale, e guarda caso, è coinciso con il periodo di massima inflazione in Italia, proprio per nascondere questo "giochetto").

Togliendo i soldi allo Stato Centrale e ridandolo ai cittadini ed ai loro Comuni, si ottengono moltissimi vantaggi.di cui ne cito alcuni :
- si attenua la "lotta per il potere" che in realtà significa "mettere le mani sulla torta"
- in questo modo si attenua la collusione tra mafia e potere politico, come era stato predetto fin dalla prima commissione Antimafia del 1967 ( non a caso, i documenti sono sotto il Segreto di Stato per 50 anni )
- si tolgono i soldi alla Mafia ( ricordiamo che nel 1995 dopo 3 anni di Mani Pulite in cui erano stati bloccati i lavori pubblici e gli appalti pubblici, la Mafia era andata in "rosso" di 50MILA, diconsi cinquantamila, miliardi
- invece che lasciare i soldi ai politi che li sprecano per sostenere il loro potere, colludendo con tutto e con tutti ( ad esempio i soldi alla Mafia, ci costano almeno 3 volte, primo perchè vanno alla Mafia, secondo perchè poi ci vogliono i Carabinieri e la Polizia per le indagini e per prenderli, terzo poi ci sono i processi, carcere, pizzini eccetera ) è meglio che ce li teniamo che noi, che almeno li spendiamo per lenoste famiglie e per le nostre case, invece di farci taglieggiare dalle banche con mutui "schiavizzanti" di 30 o 40 anni

Mi fermo qui, aggiungendo un
FORZA SINDACI, COMINCIATE A DIFENDERE I VOSTRI CITTADINI

Aldo Moro 26.11.07 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Le notizie di Travaglio FANNO PAURA!
Gli italiani dovrebbero saperlo, ma come fanno con i nostri giornali e la nostra TV?
Se proprio non te le vai a cercare, certe notizie non arrivano mai.
LA SPALLATA A STA GENTACCIA COME LA DIAMO?
Sopno li che implodono quasi da soli, destra e sinistra, ma non si muovono?
Che fare?

davide conte Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 07:41| 
 |
Rispondi al commento

grazie del vostro imgegno e del vostro elevato coraggio
vi voglio bene

manuela iavagnilio 26.11.07 06:30| 
 |
Rispondi al commento

Mastella: uno che la storia non ricorderà, nemmeno per il male che sta facendo alla nazione avvilendo e svilendo continuamente decine di milioni di cittadini, uno destinato a finire nel cesso della storia, ovvero ignorato.

Poveraccio nemmeno questa soddisfazione...

Questo governicchio Prodi II ha lo stesso destino.

francesco mancini 26.11.07 02:37| 
 |
Rispondi al commento

Durante il quinquennio governativo di Berlusca la sinistra (opposizione) denunciava, tra l'altro, che si varavano leggi a garanzia della persona (pro-Berlusconi e seguaci). Ora, gli stessi uomini che criticavano il malgoverno di centro-destra e che sputavano veleno nei confronti del fu primo ministro Berlusconi, con quale faccia da culo riusciranno a spiegare al popolo che li paga che stanno per concludere l'incredibile inciucio storico, cioè, governare assieme questo Paese che una volta, si chiamava Italia!

Totò

Antonio Rocca Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.07 01:41| 
 |
Rispondi al commento

DA GIANNI ZURLO - AL POPOLO ITALIANO

Il popolo italiano unito e compatto a urlare e sbandierare per un cambiamento, sempre divisi dai politici del cuore, l’italiano si sbraita non per se, ma per la speranza di dare più forza al proprio partito perchè il cambiamento può avvenire solo dal suo partito, di cui non ha ancora capito che lo prende per il fondello da 60 anni, continuando a non capirlo per i prossimi 60.

L’italiano non si agita per portare benessere alla sua famiglia, bensì per sostenere il politico che da 60 anni gli da stipendi da tiro cinghia e pensioni da fame.

Se poi - lavoro, casa, asilo, sanità gli viene privato, e lo danno allo straniero, non importa poiché quello è il volere del loro politico, un tale mi ha detto che non mi frega che io e i miei figli andremo a fare i pezzenti all’estero, basti che il mio partito resti al potere, questa è la furbizia dell’italiano.

Noi diciamo che fino a quando non si crea un partito del popolo, guidato dall’uomo del popolo, inteso a portare nelle case dei lavoratori fratellanza, prosperità e sicurezza, le cose non cambieranno mai, poiché solo l’uomo del popolo conosce i disagi di chi piega la schiena per un mese, per non riuscire a pagare l’affitto, ed il cibo per i suoi figli.

Se osi presentarti come uomo del popolo, ti etichettano un cretino, questo cretino pretende che devo lasciare il partito che mi ha affamato per 60 anni, per seguire un uomo del popolo che diventerà il leader dei lavoratori piccoli commercianti e artigiani, questo mai, ci vuole il miliardario che ci promette di prenderci per il culo per altri e 60 anni, il cretino del popolo non sa nemmeno usare i congiuntivi, a noi sono i congiuntivi che interessano, mica il lavoro, la casa, sicurezza, questa è la furbizia del popolo.
Visitate il ns. sito www.patriaepopolo.org contattateci lavoriamo per voi.

<gianni Zurlo 26.11.07 00:37| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO HA INTUITO SI PARLA DI STRANIERO
ERA ORA

Un paese che importa merci e manodopera a basso costo non può avere futuro, questo è quanto succede in Italia, questa classe politica, esporta le ns. fabbriche nei paesi di cui importiamo lo straniero, il lavoro diminuisce la manodopera aumenta a dismisura, ogni straniero che entra in Italia deve farsi strada, poiché le leggi italiane gli danno la possibilità di fare a suo piacimento, egli può rubare, scippare spacciare fare qualsiasi cosa illecita, oppure può togliere casa e lavoro ha un italiano, costringendo l’italiano ad espatriare e fare il pezzente all’estero poiché gli altri stati non sono coglioni come il popolo italiano.

Lo straniero che entra in Italia che intende lavorare onestamente è costretto a togliere casa, lavoro, asilo,sanità ecc. al suo fratello italiano la logica non si può cambiare, se in Italia ci sono 1000 posti di lavoro, se uno entra l’altro deve uscire, l’Italia e piena di italiani disoccupati e disperati, tra cui si suicida per non poter pagare il mutuo dopo avere perso il lavoro.

L’italiano non ha futuro per questo non si crea la famiglia e non fa figli, la nazione si rigenera con le nascite, senza nascite l’italiano si estingue, se aggiungiamo quelli che sono costretti ad espatriare l’Italia per il 2010 sarà popolato a maggioranza da stranieri, l’italiano oggi deve capire che o cacciamo fuori lo straniero oppure lo straniero caccia fuori l’italiano, dobbiamo prendere cosciènza che no c’è posto per tutti.

L’Italia si sta indebitando perché lo straniero manda soldi al suo paese, questi soldi non rientrano, l’Italia è costretta a farsi prestare soldi dalle banche, ecco perché negli ultimi 20 anni il debito aumenta a dismisura, se non si ferma questa emorragia, in pochi anni sarà impossibile vivere poiché il debito ci costringe a pagare gli interessi quindi sempre più tasse, non lasciamoci più imbrogliare lo straniero ci manda in fallimento, www.patriaepopolo.org

<gianni Zurlo 25.11.07 23:50| 
 |
Rispondi al commento

volevo lasciare un post che centra poco con l'argomento trattato ma che trovo interessante del momento che nessuno tg in italia ne parla.
La crisi del Belgio che ormai "imperva" da 160 gg. Penso sia grave...una mia amica belga ha ricevuto una multa perchè per strada ha parlato francese... non riesco a interpretare questa cosa...
alcuni link
http://www.peacereporter.net/default_news.php?idn=44410
http://notizie.sport.alice.it/politica/belgio_crisi_silenzio.html

... un commento ad un articolo diceva : sono sicuro che in Italia riusciremo a fare di meglio..

Davide Weber 25.11.07 23:20| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE GRILLO FINALMENTE SI PARLA DI STRANIERI

Fratelli italiani l’Italia con lo straniero muore, senza risuscita

I politici non controllano lo straniero ne al suo ingresso in abiti di clandestino tanto meno quando cammina per le ns. strade, essi creano disagi all’italiano dal momento che mettono i piedi nella nostra terra, ci prendono il lavoro, perchè il datore di lavoro paga metà contributi preferendo lo straniero,non pagano tasse di proprietà, ci scippano la casa popolare, una donna italiana con due bambini a carico che vanno a scuola con € 800.00 al mese abitando in una camera singola con servizi in comune, ha 9 punti in graduatoria, uno/a straniero/a da solo ha 21 punti in graduatoria.

I Comuni con i soldi del popolo pagano stipendi e case gratis, dal momento che non hanno case affittano dai privati a spese del popolo.

Non sono solo i disagi di quelli che rubano scippano stuprano creando insicurezza, essi ci scippano case, lavoro, sanità, asili, famiglia, l’italiano che non vede un futuro non si crea la famiglia, senza famiglia zero nascite, le nazioni si rigenerano con le nascite, senza nascite l’italiano si estingue, i nostri politici mirano all’estinzione del popolo italiano, costringendoci a non fare figli, toglierci casa e lavoro, per spedirci a l’estero per fare spazio allo straniero che ricevendo ciò che al suo paese non aveva mai conosciuto dice ( ca nisciuno è fesso ) la logica non tradisci mai un recipiente pieno, ogni nuova goccia ne manda fuori un'altra, l’Italia è un paese sovraffollato, ogni straniero che entra caccia fuori un italiano. svegliamoci ci hanno imbrogliati troppo, è ora di mettere le carte della logica sul tavolo – gli stranieri sono troppi e rappresentano la morte del futuro italiano, o li cacciamo, o ci cacciano.
Visita il sito www.patriaepopolo.org movimento dei lavoratori

<gianni Zurlo 25.11.07 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ... sono ancora in ufficio a lavorare (devo pagare le tasse a fine mese) ascolto RAI 3 che sta svolgendo indagini sull'utilizzo del lavoro precario. le cooperative, gli appalti pubblici e gli affari derivati dal reinvestimento dei profitti ... poi ho ascoltato il vodeo di Marco Travaglio e poi ... Mastella e tutto il resto. Al di là di tante cose che ci diciamo e che il beppe nazionale ci comunica, sapete qual'è il danno maggiore? Il senso di impotenza che mi leva ogni energia e che mi fa pensare al futuro di mia figlia. dei nipoti e di tutti gli sfortunati cittadini di questo paese che hanno davanti questa accozzaglia di porcherie ... ma come si fa ad andare avanti? Ci costa meno fermare tutto il Paese per un paio di giorni e iniziare a fare qualche azione seria, non violenta ovvio, ma serie ... altrimenti questi vanno avanti per la loro strada contando sul qualunquismo e sulla scarsa partecipazione e attenzione ... cose come quelle che Travaglio ci descrive non sono di un mondo normale. Cominciamo a cacciarli via e a pretendere "giustizia", quella vera, quella di chi ha sacrificato e sta sacrificando la propria vita alla correttezza e al bne comune.
Buona notte a tutti.
Riccardo

riccardo bonetti 25.11.07 22:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione


...... Adesso che gli idioti della destra non gli servono più se li è tolti di dosso.
Fini ha fatto ancora una volta la figura del più grande pirla politico su suolo italico: altro che eredi del duce, semmai eredi di Mr. Bean.

E voi che ancora difendete quella parte politica li, siete dei microrganismi invertebrati monocellulari.

Fate schifo!

Sara Sota 25.11.07 22:10|Rispondi al commento

Rispondo:
Sara Sota è il miglior "sigillante".

Però,non sì tolto la destra dai coglioni.
Lui è la destra,più fascista di "lui" chi c'è?
Jakov

(Sono quello che diede il "ben servito" allo zar di tutte le russie ed alla sua family prima che diventasse una telenovela italica da prima serata su "Anale Five" replicata poi su "Fedelis Four").

Jakov JurovsKij 25.11.07 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo ad esempio perchè non passò il referendum sulla gravidanza assistita? Le donne, unite, avrebbero potuto, partecipando al referendum, portare una ventata di civiltà su un argomento che le interessava direttamente. Un argomento che riguardava il proprio corpo (quello che ci appartiene) la propria salute, il diritto ad avere figli senza doversi sottoporre a pratiche troppo invasive e senza dover andare in Spagna.
Ma l'egoismo ha prevalso.
Le donne, disaggregate, hanno scelto di non partecipare al referendum, di non autodeterminarsi. Hanno lasciato la scelta agli altri, agli uomini che legiferano quasi sempre a favore di sè stessi.
O devo pensare che le donne siano ancora totalmente succubi dei condizionamenti ecclesiastici?

Lucrezia Parmigiani Commentatore certificato 25.11.07 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Guarda che le leggi non sono Vangelo soprattutto quando sono fatte da persone al di fuori della realtà. Il Sindaco di Cittadella ha fatto benissimo a mettere un argine all'invasione. Ha interpretato il volere dei suoi Cittadini e dell'80% degli Italiani. !!!
gente produttiva Commentatore certificato 25.11.07 17:41
++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
Hai detto bene: le leggi non sono Vangelo.
Il Vangelo non viene oramai più tanto considerato e male che può andare una preghierina da buon cristiano e ci vai pari, mentre le leggi vanno sempre rispettate e un Sindaco dovrebbe saperlo.
Premetto che l'ordinanza che ha fatto il Sindaco di Cittadella io, la condivido, quello che intendevo dire è che nessuno può prendere iniziative se è contro la legge, ed è quello che fatto appunto il Sindaco.
Ora, se l'80% dei cittadini è d'accordo per l'ordinanza stà bene, ma il Governo e la Magistratura ha fatto bene ad intervenire per bloccare un reato di usurpazione della carica di Sindaco inviandogli un avviso di garanzia.
Se si sono mobilitati 20 sindaci attorno al Sindaco di Cittadella per appoggiare la sua ordinanza, invece di fare delle mere proteste, e complicarsi la vita quindi fare tutto questo baccano, potevano insieme discutere la proposta, e inviarla in Parlamento.
Io sono per il rispetto delle leggi sempre e cmq e tutti, dal Presidente della Repubblica all'extracomunitario devono rispettarle ma in Italia purtroppo vedo che siamo abituati diversamente.

Un Saluto.
il generale

IL GENERALE () Commentatore certificato 25.11.07 22:36| 
 |
Rispondi al commento

f.marletta 25.11.07 12:39
--------------------------
Ma ti paga qualcuno per scrivere?
O scrivi per difendere un valore?
La civiltà dove vigeva il rispetto dell'autorità precostituita, e quindi c'era il rispetto assoluto del potere, è finita, e te lo dice uno di quelli che come te vorrebbe una società più all'antica.
Oggi siamo chiamati tutti alle nostre responsabilità, e il rispetto per il potere precostituito, non ha quasi più senso, almeno in campo politico-istituzionale.

Pasquale L. 25.11.07 22

--------------------------

Non leggerai la risposta al tuo commento ma meriti comunque che io risponda alla tua domanda.

Io credo che nessuna società realmente CIVILE possa evolversi in modo corretto, se alla base del suo principio giuridico nel formare le leggi, non sia preminente sempre e comunque la regola INALIENABILE e fondamentale che nessuna legge possa essere mai superiore all'interesse primario del rispetto della dignità anche di un solo essere essere umano. Per dirla in soldoni ..PRIMA VENGONO LE PERSONE, POI LE LEGGI E NON VICEVERSA. Questo paese, non solo questo, da sempre UTILIZZA le leggi per schiacciare le individualità se non allineate all'interesse, ora di UNA, poi di UNA ALTRA parte che al momento e alla bisogna piegano vicendevolmente la legalità alla bisogna senza occuparsi di verificare CHI viene schiacciato dal fare ciò. Questa, secondo me, è la vergogna che molti che dovrebbero capire e cancellare dai nostri codici non vedono o fanno finta di non vedere, GIUSTIFICANDO COSI' MOLTE NEFANDEZZE COMPIUTE IN NOME DELLA GIUSTIZIA. Non mi serve essere pagato per denunciarlo sempre, comunque, dovunque e a chiunque. Ciao,

Francesco

f.marletta 25.11.07 22:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@PRRRRRRRRR OFF


La TOPA DI FOGNA MANUELA BELLANDI,alias MAX STIRNER alias R.A.ZIMMERMAN,si è AMMASTELLATA
-------------------------------------------

Un po' di rissa ogni tanto serve:

TOPA DI FOGNA DILLO A TUA MADRE CHE TI HA PARTORITO E TI MANTIENE IN LIBERTA' INVECE DI AFFIDARTI AD UN OSPIZIO.

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 25.11.07 22:34| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

" Mon oncle d'Amerique " di Alan Resnais - prima parte

"Il jogging, il ritorno della bicicletta, lo sport in genere, i cortei con o senza lancio di sassi alle vetrine, pestaggio di agenti e incendio di qualche macchina permettono, in un mondo completamente inibito nell'azione gratificante, di compiere azioni che, perfettamente inefficaci sul piano sociologico perché rischiano ben poco di trasformare l'insieme delle strutture sociali, hanno probabilmente alcuni meriti terapeutici sul piano individuale. Il solo timore è che favorendo il ritorno all'equilibrio biologico individuale, favoriscano anche la continuazione di una società la cui contestazione nasce unicamente dal "malessere" che essa provoca. In questo senso si tratterebbe soltanto di una specie di "tranquillante" non chimico".
( H. Laborit, La colomba assassinata, Milano 1985, p. 68)

Gianna G. Commentatore certificato 25.11.07 22:32| 
 |
Rispondi al commento

DA GIANNI ZURLO - AL POPOLO ITALIANO

Il popolo italiano unito e compatto a urlare e sbandierare per un cambiamento, sempre divisi dai politici del cuore, l’italiano si sbraita non per se, ma per la speranza di dare più forza al proprio partito perchè il cambiamento può avvenire solo dal suo partito, di cui non ha ancora capito che lo prende per il fondello da 60 anni, continuando a non capirlo per i prossimi 60.

L’italiano non si agita per portare benessere alla sua famiglia, bensì per sostenere il politico che da 60 anni gli da stipendi da tiro cinghia e pensioni da fame.

Se poi - lavoro, casa, asilo, sanità gli viene privato, e lo danno allo straniero, non importa poiché quello è il volere del loro politico, un tale mi ha detto che non mi frega che io e i miei figli andremo a fare i pezzenti all’estero, basti che il mio partito resti al potere, questa è la furbizia dell’italiano.

Noi diciamo che fino a quando non si crea un partito del popolo, guidato dall’uomo del popolo, inteso a portare nelle case dei lavoratori fratellanza, prosperità e sicurezza, le cose non cambieranno mai, poiché solo l’uomo del popolo conosce i disagi di chi piega la schiena per un mese, per non riuscire a pagare l’affitto, ed il cibo per i suoi figli.

Se osi presentarti come uomo del popolo, ti etichettano un cretino, questo cretino pretende che devo lasciare il partito che mi ha affamato per 60 anni, per seguire un uomo del popolo che diventerà il leader dei lavoratori piccoli commercianti e artigiani, questo mai, ci vuole il miliardario che ci promette di prenderci per il culo per altri e 60 anni, il cretino del popolo non sa nemmeno usare i congiuntivi, a noi sono i congiuntivi che interessano, mica il lavoro, la casa, sicurezza, questa è la furbizia del popolo.
Visitate il ns. sito www.patriaepopolo.org contattateci lavoriamo per voi.

<gianni Zurlo 25.11.07 22:31| 
 |
Rispondi al commento

@@@ GUERRA AI NEMICI DELLA TERRA


Sei su RAI 3 ???

Hai visto a cosa servono tutte le beghe sui campi nomadi testina?

Fanno guadagnare le immobiliari e le cooperative fittizie

Continuate a fare i SERVI ignari!!!

manuela bellandi Commentatore certificato 25.11.07 22:31| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gianna G. 25.11.07 22:08

La lotta la conduciamo quotidianamente tutte, ma singolarmente. Il femminismo invece insegnò l'importanza dell'aggregazione (l'unione fa la forza, ce lo insegnano gli uomini, non a caso le guerre si fanno globalmente mai ognuno per conto proprio).
E' che non riusciamo a scrollarci di dosso due grossi difetti che atavicamente ci condìzionano:
la tendenza a scontrarci e a lottare una con l'altra e la tendenza a colpevolizzarci quando qualcosa non va.
Eppure siamo così forti

Lucrezia Parmigiani Commentatore certificato 25.11.07 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


A proposito di Parlamento Europeo: Mario Monti, stimato parlamentare europeo, invitato al 920° anno Accademico dell’Università di Bologna (non vi scordate le barriere architettoniche), dice che nonostante i venti della globalizzazione (non capisco perchè nella grande distribuzione, dal piccolo supermercato al centro commerciale, quando “sbagliano” a marchiare i prodotti, è sempre per eccesso e mai a favore) l’economia europea, secondo il Central Lisbon Institute, sta crescendo meglio di quella americana e certamente non è competitiva con quella asiatica, che raggiunge picchi di pil incredibili. Ricorda quando l’Unione europea bocciò il monopolio di Microsoft, ricordando che il Wall Street Journal non diede rilievo a questa decisione, al contrario il New York Times scrisse che l’America dovrebbe prendere esempio da certe decisioni democratiche. Nell’intervento, sottolinea altri esempi simili, come quando la Francia impedì la fusione siderurgica di due colossi, e grazie all’intervento della Ue si fece, poiché le regole della fusione erano democratiche. Per par condicio, ricorda quando la Germania ha invano tentato, con la legge, di condizionare il mercato e gli assetti della Volksfwagen in maniera poco democratica secondo le stesse leggi comunitarie. Per l’Italia, ahimè, sottolinea che i fondi strutturali una volta concessi, devono essere, dalla pubblica amministrazione, gestiti e investiti come da progetto, per lo sviluppo e il miglioramento delle condizioni lavorative e ambientali. L’amministrazione è ancora sovrana in casa propria. Speriamo che facciano eccezioni per i casi più disperati.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.11.07 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Basta con cazzate di partiti politici!!
Il popolo puo' cambiare le cose soltanto unendosi sotto una nuova bandiera:
PATRIA E POPOLO movimento dei lavoratori umili italiani.
Una speranza senza scopro di lucro, ti sostengo sempre Gianni continua con la tua caparbieta' riuscirai a sfondare in questo mondo infame.
VIVA L'ITALIA
www.patriaepopolo.org

alfonso usai 25.11.07 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente quello schifo di parte politica che si chiamava "Casa delle Libertà" si è spappolata.
Come succede in molte famiglie, dopo il divorzio ci si rinfaccia tutto e oggi Cesa dell'Udc ha ammesso che Berlusconi al governo si è fatto i caxxi suoi e loro lo hanno appoggiato.

Morale della favola: Berlusconi ha usato mezza italia per farsi eleggere, altri partiti dello stesso orientamento per farsi leggi su misura per non andare a passare gli ultimi suoi giorni in cella. Non solo: mediaset con lui al governo ha quadruplicato gli introiti.

Adesso che gli idioti della destra non gli servono più se li è tolti di dosso.
Fini ha fatto ancora una volta la figura del più grande pirla politico su suolo italico: altro che eredi del duce, semmai eredi di Mr. Bean.

E voi che ancora difendete quella parte politica li, siete dei microrganismi invertebrati monocellulari.

Fate schifo!

Sara Sota 25.11.07 22:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ULTIMATUM SCADUTO DISTRUZIONE DEL MONDO INEVITABILE

@@@Il 14 Luglio era scaduto l’ultimatum per dare l’annuncio che con la Serpe,ntina e i Motori Free Ener,gy entro il 2010 sarebbe stata data acqua ed energia gratis a tutti: farai saltare tu il pianeta Terra o chi?---

Io spero ancora che venga dato l’annuncio, che si riesca a dare a tutti acqua ed energia gratis entro il 2010, e che venga spiegato che si trattava di un complotto globale.

Spero che alti esponenti comunisti, fascisti, capitalisti, cristiani, ebrei, indù, musulmani, cinesi, buddhisti, massoni, scienziati, politici di ogni paese spieghino pubblicamente le ragioni del complotto e perchè non volessero dare acqua ed energia a miliardi di persone.

Altrimenti io non schiaccerò nessun bottone, si tratta di una dinamica.

Se lanci un pallone dalla cima di una montagna, non serve molto per capire che rotolerà giù fino a valle.

Se prima della finale di un campionato del mondo fai la profezia che nel caso vincesse l’Italia, si riempiranno le piazze italiane di persone festose, non è una gran profezia, è una dinamica, una catena inevitabile di avvenimenti che vanno susseguendosi uno all’altro difficilmente arrestabili.

Se si tratta effettivamente di un complotto globale di pedofili e sadomasochisti,

se non appariranno valide prove che l’essere umano sappia difendersi da simili atrocità e non ci sia il rischio che sorgano per esempio colonie spaziale di sadici e pedofili che clonino esseri umani e ne abusino in ogni modo tanto per dirne una,

sarà inevitabile che il primo che riuscirà a costruire un arma distruttiva totale in grado di far saltare il pianeta, schiaccerà il bottone.

All'elenco provvisorio delle persone su cui vendicarsi aggiungiamo il Presidente della Repubblica Napolitano.

Ecco l'elenco provvisorio di persone su cui ho dato l'ordine di vendicarsi: ........

Nicola Artistico 25.11.07 22:06| 
 |
Rispondi al commento

E' Nataleee e a nataleeeee si puòòòò amareeee di piùùùùùùùùùùù
è natale e a natale si puòòòòòòòòò dareeeeeeeee
di piùùùùùùùùù
peeeeeeeeeeeeerrrrrrrrrrr noiiiii
lallàllàllallallalllààààààààààààààààààà

sproingggggggggggggggggggg
sproingggggggggggggggggggg
sproingggggggggggggggggggg

Gianna G. Commentatore certificato 25.11.07 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Basta con cazzate di partiti politici!!
Il popolo puo' cambiare le cose soltanto unendosi sotto una nuova bandiera:
PATRIA E POPOLO movimento dei lavoratori umili italiani.
Una speranza senza scopro di lucro, ti sostengo sempre Gianni continua con la tua caparbieta' riuscirai a sfondare in questo mondo infame.
VIVA L'ITALIA
www.patriaepopolo.org

alfonso usai 25.11.07 21:58| 
 |
Rispondi al commento

"Così non posso più parlare di Mastella perché sembra lo faccia pro domo mea!"?!...

Qualcuno mi può spiegare... per favore... come sia possibile un conflitto senza interessi o un interesse senza conflitti?...

E... nel caso ritenga esauriente la spiegazione che mi fornirà... può indicarmi qualcuno (nome e cognome!) che si dedichi a un unico interesse o ad un unico conflitto?...
Così mi rassicura che gli interessi di costui non confliggano tra loro o che i suoi conflitti non siano controinteressati!...

Grazie!

P.S.: Devo decidere per chi votare!

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.11.07 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Sodano 21.34

Il silenzio sulla manifestazione era più che prevedibile. Il fatto è che le donne sono il primo soggetto succube di questa dittatura di tipo social-mediatico introdotta e alimentata dalle televiasioni commerciali che le riduce a semplice oggetto-prodotto.
Sono riusciti a imbavagliare una volta per tutte le intelligenti istanze avanzate dalle femministe degli anni passati con la induzione di bisogni di visibilità/immagine.
Il massimo delle aspirazioni e dei sogni delle ragazzine di oggi è di diventare veline o attrice. Sono le figlie delle femministe degli anni ruggenti. Non ti pare un segno questo? Non so di cosa ma a me sembra un segno. Un segno di sconfitta.

Lucrezia Parmigiani Commentatore certificato 25.11.07 21:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, il blog sta degenerando. Non sarebbe salutare una pausa di una settimana? Sette giorni di astinenza potrebbe stroncare qualcuno e la Natura avrebbe fatto il suo corso.
ennio de rossi 25.11.07 20:51


-LA PREVARIKAZIONE E' SEMPRE SGRADEVOLE-
Ritengo, kome te, ke gli spazi ke si frequentano e gli strumenti ke si usano vanno rispettati, perfino tutelati. Mi permetto di aggiungere un suggerimento: konsiderare gli spazi (kompreso il rinvio a kapoverso) nel konteggio dei KARATTERI DISPONIBLI: ne guadagnerebbe la skorrevolezza della lettura ... ed ogni altra fruibilità del blog.

Salvatore . Commentatore certificato 25.11.07 21:55| 
 |
Rispondi al commento

OH ADESSO VADO IN UN BLOG NAZI A FARE SPAM CON FRASI DEL TIPO "NON FATE LA GUERRA FATE L'AMORE" "TUTTI GLI UOMINI SONO UGUALI" E "LA VITA E' BELLA"

giuseppe novelli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.11.07 21:50| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Quando la notizia è uscita mancava in realtà "un insignificante particolare": i merdafiosi avevano già tentato la carta del rinvio/spostamento per motivi di "turbativa della serenità del processo".

Un solo commento: mastella, CHE SCHIFO!

Luciana Ciolfi

--------

Da: http://www.ritaatria.it

------------
23/11/2007 - Graziella Campagna: omicidio plurimo

La memoria di Graziella Campagna continua ad essere uccisa sia dai suoi assissini che dallo Stato. Leggiamo con incredulità da Repubblica online di oggi: "La direzione generale della Rai ha accolto la richiesta del presidente della Corte d'Appello di Messina che, attraverso il ministro della Giustizia Clemente Mastella, ha segnalato come la messa in onda della fiction avrebbe potuto turbare la serenità dei giudici." Però che strano, il Ministro Mastella non esita ad accogliere motivazioni insostenibili mentre non trova nulla da ridire in un giudice che depositando la sentenza di primo grado dopo più di seicentocinquanta giorni permette la scarcerazione degli assassini di Graziella Campagna. Eppure siamo certi che quella fiction non contenga nulla di così eversivo, e questa è l'ennesima dimostrazione che l'omicidio di Graziella Campagna non è relegato alla memoria ma fa paura ancora a qualcuno. Nella prima udienza del Gip un avvocato della difesa ebbe a dire che quello di Graziella Campagna era un processo spinto dalle associazioni: qualcuno tentò di spostarlo in altra sede perché quelle associazioni potevano turbare la serenità del processo. Adesso succede con una fiction.
Siccome abbiamo la memoria lunga, potete inventarvi qualcosa di più originale?

Associazione Antimafia "Rita Atria"


Luciana Ciolfi Commentatore certificato 25.11.07 21:47| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO


Invece di rompervi i marroni gli uni con gli altri accendetevi RAI 3 e guardate a che livello sta il letame in cui viviamo.

Di chi è la colpa?

In attesa che decidiate se è della DESTRA o della SINISTRA loro si arricchiscono alle spalle nostre!

manuela bellandi Commentatore certificato 25.11.07 21:41| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

WWW.CARLODEVISU.BLOGSPOT.COM

WWW.CARLODEVISU.BLOGSPOT.COM

WWW.CARLODEVISU.BLOGSPOT.COM

WWW.CARLODEVISU.BLOGSPOT.COM

WWW.CARLODEVISU.BLOGSPOT.COM

WWW.CARLODEVISU.BLOGSPOT.COM

WWW.CARLODEVISU.BLOGSPOT.COM

WWW.CARLODEVISU.BLOGSPOT.COM

WWW.CARLODEVISU.BLOGSPOT.COM

Giovanni Barbera Commentatore in marcia al V2day 25.11.07 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Lutte !!!!

Lutteeee !!!

M'è escita na poesia!
Sta attacco de colite ... fija mia ....
Tra na scoreggia e nantra ...però ... me pare bella ... che dici ...???
la vojo dedica a Mastella:

"A MASTELLO'

E DAI, NUN FA ER CRETINO
ADESSO CHE T'ADAGI SUR CUSCINO.

DE MORTI, LO SAI, CE NE SO STATI TANTI.
DE LATO
DE DIETRO E SUR DAVANTI.

A MASTELLO' E DAI, LO SAI CHE SEMO BONI!
E BASTA DA TRATTACCE DA COJONI!

"BORSELLINO", CARO MIO, NUN E' PE' METTE I SORDI

E CO' "FALCONE" ... DAI ...
NUN CE CACCIA LI TORDI!

Lutteeeeeeeeeee !!!

ARRivvooooooooooooooooooooooooooo !!!!!


G P. Commentatore certificato 25.11.07 21:40| 
 |
Rispondi al commento

@ ettore
==========
l'idea di emule e' da approfondire, ma farlo ancora + semplice?un sito dove mettiamo le notizie e/o gli articoli,in modo che chiunque con qualunque tipo di ricerca trovi direttamente le cose.capisco ke gestirlo richiede disponibilita' ed e' su questo che bisogna lavorare.
==========
Travaglio.Lo apprezzo per molte cose,ho letto diversi suoi libri,pero' da questa intervista per la prima volta sto riflettendo su una sua eventuale, + o - consapevole strumentalizzazione delle notizie.E' una banalita', ma mi ha fatto pensare.

Parla di francesco campanella come del braccio destro di provenzano.Il braccio destro di provenzano all'epoca poteva essere Nicola Mandala',ma sembra difettasse di intelligenza e saggezza.

Dagli atti emerge, negli anni,pino lipari come l'alter ego finanziario del mafioso,l'unico con il quale raggiunse una sintonia perfetta.

Ma campanella in realta',seppur micidialmente invischiato in tutte le trame politico mafiose del tempo, in realta' rappresenta un anello minore, seppur importantissimo per la congiunzione affaristica tra politica e criminalita'.

In ogni caso piu' vicino all'umile servitore che al boss mafioso.Dipingerlo come il braccio destro di provenzano da parte di travaglio e' eccessivo ed inutile.

La carta d'identita' l'ha finita di falsificare lui,ma non serviva per espatriare (lo fara' con altri docomenti), serviva per la clinica francese dove ando' a fare gli esami medici.

Travaglio sa molto meglio di me come stanno le cose (io mi sono documentato sulla bibliografia dei suoi libri), che motivo ha di farlo?

Mi sto solo facendo una sega mentale forse, lo reputo ancora un grande, ma da qualche anno navigo a vista. Qualcuno e' a conoscenza di presunte anomalie nelle manifestazioni del caro marco [che non sia la faccenda della juve nel caso lentini, virgi]

fabio bencivenga 25.11.07 21:37| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO CHIUDERE IL MINISTERO DEGLI INTERNI
LA POLIZIA A CASA

VOGLIAMO VEDERE SI O NO IN GALERA IL POLIZIOTTO ASSASSINO?

ALLORA PARLIAMONE..........

claudio martinelli2 () Commentatore certificato 25.11.07 21:35| 
 |
Rispondi al commento

X Lucrezia.
-----
Il problema è che la manifestazione di ieri non era indetta per la violenza tout court come la intendono i benpensanti.
La base, oltre 400 comitati sparsi nella penisola, portava nel messaggio, oltre lo stupro, la violenza taciuta della quotidiana routine delle classi meno abbienti, in famiglia, nel lavoro, quando incappa nelle maglie della cosiddetta giustizia, portava in piazza numerose testimonianze e rappresentanze di donne violentate da regimi fascisti, dall'incredibile rinverdito potere religioso di tutte le boiate divine, era contro le leggi protomascoliste ecclesiastiche che passano sulla loro pelle, era contro l'attacco quotidiano a quelle conquiste che ne hanno riconosciuto un minimo sindacale di dignità e libera e autonoma scelta.
QUesta è la ragione per cui durante la preparazione erano state rifiutate partecipazioni e adesioni ruffiane, dalla Turco (mamma mia) alla Melandri (Briatore) e così via.
Venerdì sera da Moncalvo la Santanché scherzava con Rizzo, se ricordo bene, e me li sono visti fino in fondo per vedere se qualcuno accennasse all'avvenimento del giorno successivo: nulla.
La Prestigiacomo poi ha fatto ciò che fece la Moratti il 25 aprile, pura provocazione.
Credevano che ci fossero quattro gatte, invece erano tante e pure forti, incazzate e gioiose, senza contare le lesbiche poi.
E' successo quello che accadde il 20 ottobre: come ci si accorge che c'è una base che non vuol mollare tutti corrono a metterci il cappello, e devo dire soprattutto i finti sinistri.
Il gran silenzio che l'ha preceduta non può che confermare ciò che ho scritto.
Saluti, sempre cordiali, da un ometto, che non s'incazza se trova slogan tipo "io sono mia", anzi, ne riconosce con soddisfazione il grande ragionevole diritto all'autodeterminazione.
A presto.

Giorgio Sodano Commentatore certificato 25.11.07 21:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luciano f. 25.11.07 21:17

con la media di un post ogni due mesi non penso si riesca a sensibilizzare nessuno sull'argomento... sull'argomento extracomunitari & co mi pare si sia indugiato un pò di più...

Lucrezia Parmigiani Commentatore certificato 25.11.07 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Per MOSTRO MOSTRUOSO..

Anche tu, da bravo, vai a giocare con la dinamite sulle alture del Golan

Giapomo Ghepardi

IO VADO A TROMB...; TU RESTA QUI A FAVOLEGGIARE: CERA UNA VOLTA UNO DEI SETTE NANI CHE SUONAVA SULLE NAVI DA CROCIERA.....

ADDIO SEGAIOLO!

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 25.11.07 21:32| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/881.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Ue/3 Marco Travaglio:

» Graziella Campagna - Mastella blocca la messa in onda della fiction da V-day Blog
Non andrà in onda martedì 27 novembre alle 21 il film “La vita rubata“, come previsto dal palinsesto di Rai Uno, sulla vita e l’assassinio di Graziella Campagna, la diciassettenne di Saponara uccisa dalla mafia il 12 dicembre 1985... [Leggi]

24.11.07 14:36

» Beppe Grillo in giapponese spopola su YouTube da V-day Blog
Il video di Beppe Grillo in cui racconta in giapponese (da neofita, ma con molto impegno) i fatti ed i misfatti di questa Italia che affonda, sta spopolando su YouTube. E’ infatti il video più visto nella giornata di oggi. Al secondo posto, di ... [Leggi]

25.11.07 01:42

» Ho scoperto che cos’è il Marketing da Globali
Parlo del Marketing con la M. Quello che fanno le grandi agenzie per le grandi multinazionali. Quello che opera nei confronti della massa di consumatori, da una posizione di superiorità, condizionandone i comportamenti e creando necessità fittizie. E... [Leggi]

25.11.07 02:10

» Spigolature antipolitiche da Meditare.net (meditazione, benessere, spiritualita')
Agli esordi di questa modestissima categoria del blog consideravo il termine antipolitica con disgusto, mi sembrava indegno che dei carrieristi politici denunciassero a gran voce i pericoli scaturiti dal loro stesso modo di governare. E' storia di sem [Leggi]

25.11.07 09:40

» Essere garantisti con Cosa Nostra da IL PARERE di G.Tonetti
Ogni volta che si pensa che il Ministro di "Casta e Ingiustizia" Clemente Mastella abbia toccato il fondo con i suoi comportamenti e provvedimenti, c'è sempre un colpo di scena che fa ancora più indignare [Leggi]

25.11.07 12:17

» Ue/3 Marco Travaglio da rosannamarani
Ue/3 Marco Travaglio [Leggi]

25.11.07 15:46

» Travaglio alla UE da Pensierini
Travaglio è sempre affascinante (oltrechè chiarissimo) nei suoi interventi. Non da meno l'intervento fatto alla Commissione Europea che è stato riportato dal sito di Beppe Grillo . Quello che ne viene fuori è sempre la s... [Leggi]

25.11.07 16:30