Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Buon Natale Precario


Babbo_Natale_precario.jpg
foto di hape_gera

Ragazzi, per favore, inviatemi qualche lettera positiva. Ogni mattina dopo aver letto le vostre testimonianze ho un leggero orientamento verso il suicidio. Per questo oggi ho deciso di cambiare, di pubblicare la mail di Francesco. Un ragazzo fortunato di 30 anni, che fa l’insegnante, ha uno stipendio di 1.172 euro per ben nove mesi all’anno ed è pagato dallo Stato con qualche mese di piccolo ritardo. E’ un bamboccione viziato dalla mamma. Beato lui che se lo può permettere.
Il precario sta diventando la normalità, è un’epidemia, tra poco la maggioranza degli italiani sarà precaria. I pochi assunti a tempo indeterminato saranno visti come dei profittatori, dei raccomandati, degli sfruttatori del popolo.

Scaricate il libro "Schiavi Moderni", è la lettura ideale per passare un Buon Natale Precario.

Caro Beppe,
mi chiamo Francesco, ho 30 anni, sono professore di lettere nei licei. Sono laureato in Lettere Classiche, mi sono abilitato all'insegnamento delle materie letterarie e del latino appena terminata l'università, da tre anni docente a tutti gli effetti.
Negli anni della Specializzazione (la famigerata SSIS), ci era stato preventivato un periodo di precariato, o di "gavetta" come viene chiamato dai colleghi: anni difficili, di supplenze, di ore rubate qua e là, di stipendi scostanti e di didattiche incerte.
Da giugno non vedo l'ombra di un quattrino: dopo aver terminato le lezioni del passato anno scolastico, mi sono dovuto arrangiare durante l'estate, sperando in nuove chiamate a settembre.
All'apertura del nuovo anno scolastico, il Ministro Fioroni è sembrato venirci incontro stabilendo che per le supplenze di lungo corso, quelle annuali fosse il Ministero del Tesoro ad erogare gli stipendi, e non le casse dei licei. Questo per assicurare che tutti i docenti ricevessero il loro compenso con regolarità, e non dopo cinque o sei mesi.Dovrei essere uno dei beneficiari della nuova direttiva, “dovrei”: insegno in un liceo con un contratto annuale, ho più di cento studenti, percorro ogni giorno 80 km per recarmi al lavoro, per non parlare delle riunioni, colloqui e consigli di classe, straordinari, gite e sportelli didattici.
E di stipendio ancora non se ne parla. A fine novembre ho ricevuto quello di ottobre: 1.172 euro. Poi più nulla. Ci sono giovani colleghi non pagati da settembre.La mia fortuna è di essere un perfetto “bamboccione”: vivo ancora in casa con mia madre, che per lo meno mi anticipa i soldi per la benzina, in attesa di ricevere il dovuto.
Fa parte della cultura popolare ritenere che gli insegnanti non lavorino a sufficienza,che siano dei fannulloni: diciotto ore settimanali sono un lusso. Ho più di cento studenti: credete che bastino diciotto ore per gestire, organizzare e preparare il lavoro in classe? A casa le ore raddoppiano: pile di compiti da correggere, lezioni da preparare, prove di verifica.Ci assumono a settembre e ci licenziano a metà di giugno, un totale di nove mensilità. Non possiamo ammalarci né prenderci un giorno di permesso.
Ho sgobbato all'università per laurearmi nei giusti tempi, sono riuscito subito ad accedere e a superare il biennio di abilitazione ed ancora devo chiedere i soldi a mia madre per la benzina.
Caro Beppe, non abbiamo la certezza di uno stipendio a fine mese, ci arrabattiamo tra prestiti e fidi in banca, ci aiutano i genitori. Tuttavia non ci considerano precari a tutti gli effetti, non siamo “Schiavi Moderni”, non lavoriamo nei call center o come cottimisti: siamo docenti, non ci dobbiamo lamentare. Eppure anche noi non possiamo accedere ai mutui per la casa né pensare di metter su famiglia.
I libri, purtroppo, non sono commestibili.Un saluto.” Francesco

Diffondi la Petizione: Copia e incolla il codice
Nessuno tocchi Clementina

17 Dic 2007, 14:07 | Scrivi | Commenti (1642) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

L'ITALIA PER FORTUNA NON E' SOLO QUESTO!

Annunci lavoro 28.10.10 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Passano gli anni e le cose peggiorano, io precaria senza speranza, e intanto portano via case! la gente precaria si dispera, quale futuro? la depressione!credo che la spiegazione del precariato sia contenuta in un video che consiglio di vedere: "Precario" di Daniele Babbini passa su MusicBox è strano che passino un video così forte dove sono coinvolti tutti! ma il testo e le immagini spiegano perchè siamo tutti precari!

Milena Franciose 16.09.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i precari con alte competenze scientifiche segnalo il link alla pagina dei concorsi del CNR: 20 bandi per un totale di 123 posti in Italia nei quali disabili con conoscenze approfondite in tutte le discipline saranno finalmente assunti a tempo indeterminato dal CNR!
Si è mai visto un analogo treno di concorsi aperto anche a chi non ha disabilità? da che mi sono laureato (1999), io NO.
Siamo arrivati al punto di doversi amputare un arto per accedere ad un posto di lavoro?
Un in bocca al lupo a tutti coloro che al concorso potranno accedere!

Giovanni

http://www.urp.cnr.it/page.php?level=3&pg=44&Org=4&db=1

Giovanni L'Abate 16.09.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sono di Torino ho 25 anni e sono uno dei tanti "deportati", come ormai li chiamo io, di un call center.
Ci lavoro da 7 mesi e sono già al punto di non ritorno!!! Outbound telemarketing per conto di Fastweb...in parole povere: cuffietta, monitor, contatti stracontattati e tanta tanta sofferenza psicologica. A differenza di molti non sono laureato, infatti io almeno di soffrire così me lo merito di più di chi, invece, ha studiato ancora.
Ma io dico, è possibile che nessuno faccia niente!!!! Ci limitiamo a scrivere parole su parole: precariato, precari, vita precaria..detto tante di quelle volte che ormai è diventato NORMALE.
Ma cazzo!!! Qui non c'è niente di normale!!! Siamo in un paese di merda, dove si è mangiato a sbafo per decenni e ancora lo si fa, e a noi cosa hanno lasciato, ai GIOVANI, che loro dicono LA RISORSA!!! La risorsa di sto cazzo!!! E poi hanno il coraggio di chiamarci bamboccioni! Prima ti riducono a pezzi e poi ti umiliano per il fatto di essere a pezzi.
Tante volte sono caduto talmente in basso da pensare al suicidio, ma non ne vale la pena. Sono i governanti o chi cazzo sono loro, che devono perire!
VOGLIO GIUSTIZIA!!!!!!
Precari di tutta Italia uniamoci cazzo, come si faceva nel '68 e spacchiamo il culo a questi aguzzini di merda, qui non cìè più destra o sinistra, qui c'è solo una situazione che è diventata da tempo intollerabile e anzi sta facendo ormai i vermi tanto la si è lasciata andare!!!!
BASTA!!!!!!!!!!!

Maurizio 09.01.09 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di proporvi

Un gruppo su facebook su cui merita iscriversi
http://www.facebook.com/group.php?gid=110470505284

e un articolo molto propositivo sul problema
http://www.sconfini.eu/Approfondimenti/verso-la-fine-del-precariato-5-idee-per-tornare-a-far-sperare-una-generazione.html

Luca Farisi Commentatore certificato 09.01.09 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe ho 27 anni sono sposato e lavoro alle acciaierie di piombino. Come tu saprai qui ci hanno dato la famosa cig (cassa integrazione) la situazione è veramente dura quindi volevo chiederti un favore se puoi e capiti da queste zone potresti fare un comizio per noi .Sarebbe il piu bell regalo di natale per una citta operaia ( in crisi) come tutta la nostra amata italia. Grazie di tutto e soprattutto per quello che fai ciao .

luigi leva 26.11.08 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Ai colleghi Precari della Scuola Italiana non Abilitati chiedo di sottoscrivere la petizione edita su http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=21998&action=view&c
Abbiamo bisogno del vostro aiuto e spero che tu Beppe ci aiuterai a far valere i nostri diritti di Precari dei Precari.
Non sappiamo più dove sbattere la testa, abbiamo bisogno di qualcuno che ci aiuti in questa battaglia e spero che sarai dei nostri!!

Ida G. Commentatore certificato 27.02.08 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Salve mi chiamo Claudio ho 21 anni e da 2 sono un precario statale ma faccio parte di un altro ramo del ministero quello della difesa civile sono un vigile del fuoco precario che più precario n si può i nostri contratti sono di 20 gg cadauno e sono max 8 all' anno, la puntualità degli stipendi è un utopia, basti pensare che l'anno scorso ho lavorato a dicembre(feste comprese) e lo stipendio mi è arrivato a maggio.......BASTA APPROFITTARE DEI SOGNI DI NOI GIOVANI PER FAR RISPARMIARE I MINISTERI CHE NN VOGLIONO ASSUMERE PERSONALE PERMANENTE

Claudio Ippolito 25.01.08 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a capire se il comportamento dei politici deriva dal fatto che sono degli incapaci o dal fatto che "tutelano" i propri interessi.
Essendo tendenzialmente ottimista non posso pensare che siano tutti idioti, quindi...
In ogni caso sarebbe l'ora di mandarli a casa: destra, sinistra, cento, alto e basso... TUTTI!

Mario Bianchi

Mario Bianchi 21.01.08 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Concludo il mio primo intervento dicendo che tra due anni la graduatoria del concorso pubblico del '99 andrà in prescrizione... Mi chiedo allora : Per coloro che non riusciranno a rientrare tra il "privilegiato" personale di ruolo del prossimo biennio, che futuro si potrà ipotizzare? Il nuovo concorso? Saremo nuovamente sotto esame dopo lunghi anni di attesa? Nessuno sa rispondere...Mi chiedo ancora: E' giusto che la scuola sia diventata una raccolta punti? E' realistico parlare di "didattica di qualità" quando alla professione docente è negata qualunque dignità? Ringrazio ed auguro davvero un anno sereno.

meo marzia Commentatore certificato 12.01.08 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Faccio parte anche io della lunga schiera dei precari... Mi presento: ho 37 anni, sono mamma e moglie, ma anche insegnante di lettere… precaria, laureatasi nel 1997 col massimo dei voti, abilitata con il concorso pubblico e specializzata dallo scorso anno nell'insegnamento agli alunni in situazione di handicap. Dopo il concorso pubblico mi sono sposata e non ho avuto la possibilità economica e non solo (...ma perchè prendere un'altra abilitazione se già ne possiedo una?) di affrontare la sciagurata SSIS, Scuola di Specializzazione a pagamento che ha regalato un bonus di punti a chi è riuscito a frequentarla e ne ha consentito anche l'ingiusto inserimento nella medesima graduatoria provinciale in cui sostano da anni, coloro che, come me, per abilitarsi hanno dovuto superare un concorso pubblico... Questo ha permesso a tanti "sissini" di scavalcare, con il loro bonus di trenta punti, tanti docenti, corredati di miserrimi punteggi da concorso pubblico...e la situazione è stata peggiore per chi, come me, non ha avuto la possibilità di accumulare "punti"(e guadagnare posizioni) seguendo il binario delle scuole private, dove si lavora solo per "conoscenze" ed io... non conosco Nessuno...di importante!!! E mi ritrovo ancora ad attendere di lavorare su nomina dei dirigenti scolastici ad anno inoltrato se mi va bene...In quest’anno scolastico ho lavorato solo dal mese di novembre al termine delle lezioni per le vacanze natalizie ed ora sono a casa… Lo scorso anno ho affrontato l'onere economico della Scuola di Specializzazione per l'insegnamento agli alunni in situazione di handicap ( il tanto acclamato sostegno!!!) sottraendo tempo e denaro alla mia famiglia monoreddito, con enormi sacrifici, ma mi ritrovo ancora senza lavoro. Allora mi chiedo: Perche continuare a proporre scuole costosissime se poi non c'è una adeguata richiesta di insegnanti di sostegno?Perchè proporre specializzazioni? Per lasciarci a casa?
Tra due anni, la graduatoria del concorso pubblico del '99

meo marzia 12.01.08 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Siamo una giovane coppia, io son Carlo e lei è Carmen ci siamo conosciuti 4 anni in Spagna, da lei. Ero nella sua città come studente Erasmus oggi sono laureato in chimica e abbiamo avuto la brillante idea di stare in Italia. Viviamo a Rimini, paghiamo un mutuo e siamo diventati due schiavi. Lei lavora in un negozio di vestiti in un centro commerciale, per 1200/300 euro al mese lavora a ritmi stressanti per 10/11 a volte 12 raramente 8 ore al giorno (gli straordinari logicamente non vengono pagati).
Io ho trovato lavoro vicino rimini come chimico, non dico la città per paura di essere riconosciuto! sono al 3 mese e per ora viaggio sulle 2/3 ore di media giornaliere di straordinari al giorno(assolutamente non pagate).
Ho un contratto determinato. All'assunzione furono molto chiari sul fatto che gli straordinari non venissero pagati. Quello che non mi aspettavo era una situazione del genere. Lo stipendio non è dei peggiori, netti 1300/1400 euro. Inoltre impiego 45 minuti di macchina per recarmi al lavoro. immaginate che vita, schiavo di questo sistema di mancanza di controlli! Arrivi a casa e sei distrutto, arrabbiato e intollerante! non riesci a leggere un libro o ad avere altri interessi per dare un senso alla tua vita! perche non sono obbligatori in italia, i cartellini da timbrare? visto che non siamo in grado di essere onesti! io lavoro 10 ore al giorno e il mio "padrone" va in giro con una macchina da 80 mila euro. Qualche anno fa pensavo all'italia come un paradiso e agli italiani come persone umane! oggi sono molto deluso.. sarà la mia situazione che mi fa vedere grigio! non mi voglio lamentere troppo perchè sicuramente c'è gente che darebbe tutto per essere nei miei panni. comunque non è giusto! i giovani (ho 26 anni) non hanno più speranze, non riescono più a sognare. Anche il desiderio più umile è soppresso da poteri e disonestà. Dove sono i sindacati! dov'è lo stato! quello che dovrebbe essere il padre di tutti. DOVE SONO GLI ITALIANI!!

carlo guerriero 11.01.08 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Salve, la legge Biagi va sicuramente modificata/riscritta totalmente perche' non e' possibile sopravvivere in queste condizioni.

La flessibilità (in teoria) potrebbe anche essere sensata tuttavia le aziende dovrebbero pagare un precario almeno il doppio di quello che paga un suo dipendente, altrimenti non ha senso. Invece i precari vengono pagati (forse) la metà.

Insomma siamo fuori dal mondo.

Franco Ciocci 06.01.08 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Adesso te lo do io il precario!
Pan per focaccia. Se il precario è, secondo il gota della politica, una condizione fisiologica di una società moderna propongo la costituzione di un Organo di Controllo del Cittadino, il quale avrà come obiettivo l'osservazione e la denuncia, ai complementari preposti uffici, della mancanza di operosità (rendimento, attitudine al lavoro e alle competenze, miglioramento dei servizi, reale contatto con le realtà locali) di tutti coloro che operano nelle funzioni pubbliche. Dalle Asl ai carabinieri, dalla GdF agli impiegati pubblici, dai Sindaci ai netturbini, dagli insegnanti agli amministratori comunali/provinciali/regionali.
La proposta è quella di un Sindacato del Popolo. Apartitico, incensurato con rappresentanze di tutti i ceti sociali, sesso, lavorativi, etnici e culturali. Uno sportello che accolga le richieste e le denuncie del popolo. Questo Sindacato provvisto di uno statuto che garantisca l'imparzialità, non dovrà avere stipendi e ruoli di controllo piramidali, tipica dello stato, ma una sorta di organizzazione sferica, dove ognuno dovra ricoprire ogni ruolo con rotazioni timestrali (così rendiamo omaggio a Tommaso Moro).
Tra le tante iniziative che il Sindacato del Popolo potrebbe avviare ci potrebbe essere quella del "sindaco per un giorno". Cioè una persona in grado di conoscere i problemi della cittadinanza, in quanto membro del Sindacato del Popolo, e senza vincoli di partito.
Gli uffici dovranno essere collocati in strutture statali completamente spesati dallo stato.
Bene questo potrebbe essere il mio suggerimento e contributo. Poi vediamo se fanno il loro dovere. Qualcuno di incorruttibile, al di fuori delle dinamicche di partito, li osserverà e lo Stato dovrà essere presente insieme a loro in quanto rappresentano lo stato.
Raccolgo suggerimenti costruttivi. Anche perchè di distruttivi ne abbiamo avuto anche troppi.

Fabio Blasioli Commentatore certificato 03.01.08 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Signor Grillo, da diversi anni lavoro come eucatore per un ente locale, e da sempre lo faccio con un tipo di contratto che non ha un nome. Non sono precaria, perchè la mia è una collaborazione. Non sono un professionista perchè non esiste un albo. Sono pagata 10€ all'ora (con ritenuta d'acconto del 20%). Niente ferie, niente malattia, niente maternità. Dico sempre che sono pagata "a cottimo". Nessuna garanzia di continuità: se lavoro ancora per questo ente è perchè, assessore dopo assessore, ho avuto la fortuna di non essere spazzata via dalle correnti politiche che si sono succedute alle amministrative. La prima volta che il commercialista ha dovuto compilare la mia dichiarazione dei redditi mi ci è voluta un'ora per spiegargli il tipo di contratto; il suo commento: "Agli enti pubblici è concesso fare cose vergognose!" La scorsa settimana ho ricevuto un'ulteriore bella notizia: pare (non hanno saputo darmi certezze) che con la finanziaria non siano permessi più questi tipi di contratto. "Meglio!", dirà lei. Invece... Pare che l'ente possa raggirare l'ostacolo affidando ad una cooperativa la gestione del servizio in cui lavoro. Il risultato è che da quei 10€ orari vanno scalati i guadagni che dovrà trarne la cooperativa.
Sa come andrà a finire? Che a me e ai miei colleghi arriverà l'ultima botta demotivante e dovremmo metterci alla ricerca di qualcosa di meglio. In fondo se abbiamo tenuto duro finora è perchè crediamo in quello che abbiamo costruito in tanti anni di lavoro nel sociale.
Le assicuro che se le cose dovessero davvero andare così, non saremo gli unici a rimetterci. Se dovesse subentrare una coop, che qualità potrebbe garantire al servizio che andrà a gestire? Ci saranno sempre dei professionisti disposti a lavoare per pochi euro e senza garanzie, ma alla prima occasione se ne andranno. Ma nel sociale la qualità è data soprattutto dalla continuità e dalle relazioni che si allacciano! A rimetterci saremo in tanti!

Elena Bottin 02.01.08 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti sottopongo una questione personale... ma non tanto! Sono un precario della scuola da ben 18 anni, vincitore di concorso ordinario, pluriabilitato, 3 corsi di perfezionamento ed 1 master universitario....ma pur sempre precario. A quale datore di lavoro puo' licenziare per ben 53 volte lo stesso dipendente? Ebbene e' cio' che la scuola ha fatto con me nei 18 anni di precariato. Le norme sulla stabilizzazione dei precari contenute nelle leggi finanziarie non valgono per la scuola pur essendoci una direttiva europea di cui lo Stato se ne fotte. Che ne pensi?

Salvatore R. 31.12.07 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Io lavoro in scuola paritaria della provincia di Siracusa da ben 7 anni.
Sono in attesa di essere chiamata a insegnare in qualche scuola statale visto gli anni di punteggio maturati…
Tutto normale direte voi?
Potrebbe esserlo.. anche perché è normale che per ogni mestiere bisogna fare la gavetta… bisogna fare sacrifici che un giorno verranno ricompensati. E questo posso pure accettarlo.
Ma mi viene difficile accettare che al giorno d’oggi.. c’è ancora chi lavora e …. non solo… non viene pagato.. ma è pure costretto a pagarsi di tasca propria i contributi ogni mese…
Si, si.. avete sentito bene.. Non mi pagano, non vedo l’ombra di un centesimo.. eppure firmo ogni mese una busta paga fantasma di circa 700 euro.. e puntuale ogni mese.. le proprietarie della mia scuola vengono a chiedermi i soldi dei contributi.. che si aggirano dai 100 ai 350 euro…
Roba da matti!
E' assurdo che nonostante ogni anno venga un’ispezione mandata direttamente dal provveditore.. puntualmente questi ispezionano solo le cose superficiali.. e non vanno a fondo in nessuna questione.. Per loro va sempre tutto bene.. Chi se ne frega se le buste paghe sono firmate solo perché l’alternativa è restare a casa….?
O se gli alunni iscritti per fare sezione in realtà non hanno frequentato un solo giorno..?

sebiana emme Commentatore in marcia al V2day 29.12.07 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe mi chiamo Alessio ho 24 anni, disoccupato da 2 mesi dopo aver saputo della mia disoccupazione solo 2 (e ripeto DUE) giorni prima. Sono 2 mesi che invio curriculum in tutta italia
perchè vorrei fare il lavoro per cui ho studiato, ma purtroppo tutte le offerte di lavoro che ho trovato sin'ora chiedono "esperienza minima un anno" ed io che sono stato assunto per 8 mesi con una qualifica inferiore al mio titolo di studio, non posso quindi dire di avere neanche uno straccio di mese di esperienza minima.
Ma PORCO...!!! cosa dovrei fare?!
mi sono rimasti 1300 euro tra liquidazione ferie ecc ecc, mia madre non può darmi niente perchè i soldi non ci sono, continuo ad inviare curriculum ma c'è sempre richiesta di 1 anno di esperienza minima!!!
Ma, PORCO...!!! come faccio esperienza se nessuno mi assume???
nei più bei miei sogni c'è la rivolta, il colpo di stato, la guerra civile.

Alessio Bucci 26.12.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento

oggi 24 dicembre,sono nel mio ufficio,dormo qui ,mangio qui,non mi posso permettere di pagare un'altro affitto (oltre a questo).nessuna casa.altro che vita da precario...se non hai una famiglia che ti sostiene ,sei fottuto.buon natale beppe.il mio natale sarà quello di sempre....si spera che il prossimo sarà migliore.baci

raffaella morieri 24.12.07 12:26| 
 |
Rispondi al commento

buon natale....venerdi 21 dicembre mi hanno richiamato al lavoro fino al 8 gennaio (call center, dove dicono che c'è tanto bisogno di personale per l'aumento del traffico telefonico). ero stata assunta come dipendente (contratto ccnl!!!udite, udite!!) fino a ottobre. poi fine contratto e il vuoto (nel senso nemmeno un grazie e arrivederci.)ho cercato un altro lavoro ma niente, fino a giovedi 20 quando mi chiama un'agenzia interinale dicendomi che avevano avuto il nominativo dall'azienda. da venerdi sono tornata al lavoro..che dire? un bel regalo di natale senza dubbio, coi tempi che corrono..ma poi? contratto fino all' 8 gennaio, con la fine delle feste e l'epifania che con le feste anche il lavoro si porta via!!!!! buone feste a tutti!!!!!!!!!

cristiana d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.07 11:28| 
 |
Rispondi al commento


"ciao beppe ,
dopo aver letto il tuo post su amato
mi e' venuta in mente una idea,
per quale motivo non possiamo avere politici stranieri come facciamo con i
calciatori.
l'idea e' questa , quando in europa c'e' un politico che ha fatto cose
buone nel proprio paese ,lo si acquista . che pensi puo' essere un idea.
"

giancarlo P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.07 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe è buon natale.Hai sentito la bella notizia per chi mette benzina da solo al'AGIP,la compagnia a deciso di scontare 6 centesimi se uno fa' da solo.Io mio sono chiesto allora una benzinaio perche' si lamenta,se quando me la serve lui se li prende lui questi 6 centesimi.

alberto gigli 24.12.07 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi sono disiscritta solo perchè sto partendo x le vacanze e dove andrò non ho un pc. (neanche un portatile ahimè). Appena tornerò a casa la prima cosa che farò sarà ri-iscrivermi...come faccio sempre, ogni volta che sto via meritatamente x qualche giorno.
(Quel video che hai messo però fa sentire un po' in colpa.)
Ciao e a presto.

anna perelli 24.12.07 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo blog
avete notato che esiste una categoria di lavoratori dipendenti (che io chiamerei ancora "casta" !!! che ha ottenuto 280 euro di aumenti nel nuovo contratto senza fare neppure una ora di sciopero o di trattativa? mentre gli altri stanno ancora discutendo di contratti scaduti etc. ... Sono i bancari caso strano!!!!
Perché non aprite una discussione anche su questa zona di privilegiati italiani? assicurazioni, banche, banchieri etc...??
Buon Natale e Buon anno 2008

Marazza Rinaldo 24.12.07 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ciao a tutti noi, un idea per rafforzare il nostro impatto mediatico, ci sono molte persone che non possono andare in rete, ma sicuramente riescono a leggere sulla metro o sull'autobus o all'interno di un bar un quotidiano gratuito tipo metro o city, perche anche noi non possiamo fare un quotidiano od un settimanale gratuito magari sostenuto da publicità certificata (da noi)e magari solidale !!! che venga distribuito tramite la grande distribuzione dei giornali gratuiti, io non so bene come si fa, ma l'idea mi sembra buona, che ne pensate !!!???. un saluto
www.milizia.it

Marco Milizia Commentatore certificato 24.12.07 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Aggiornato a 2/9/2007
Prof. GIORGIO TRENTI
E-mail giorgio.trenti@alinet.it
Web www.trentigiorgio.it


BIAGI

La famigerata legge cosiddetta biagi rende abominevole il rapporto di lavoro.

Ogni lavoratore deve essere libero di regolare il proprio rapporto di lavoro come meglio crede, a tempo determinato o indeterminato.

Inoltre la legge mette fra datore di lavoro e lavoratore inutili e costosi intermediari.

L’incontro fra offerta e domanda di lavoro può avvenire senza spese, su internet.

Propongo l’abolizione della legge e l’introduzione nel codice civile del testo seguente.
“Art. 2097 – Durata del contratto di lavoro.
Le parti stabiliscono le regole del contratto di lavoro.”


web\trentigiorgio\biagi.doc

Giorgio Trenti 23.12.07 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Cos'è il lavoro per un precario?è inutile raccontare con la lacrima sul viso , la propria vita, è che nessuno fa niente , niente, niente, per fermare questa piaga, NIENTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!Non lamentiamoci dopo degl'incidenti, Siamo ciò che ci Meritiamo! Accettiamo? Bene, Allora Muti, Siamo Scemi, dopo piangiamo, di che, dei nostri sbagli?Bisogna riprendersi la DIGNITà, di non Accettare compromessi, allora si che si arriva ad un punto di svolta....ma conigli siamo, e ci restiamo, fino a che moriremo di fame, vero?Allora è colpa del Governo, ma chi lo ha eletto?Nieztche:..........

luciano Bovo 23.12.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

-segue al commento precedente-

La riforma Biagi ha creato una enorme forbice tra: gli assunti a tempo indeterminato (i raccomandati) e gli assunti a tempo determinato (gli schiavi).
Lo stesso lavoro (ribadisco: la stessa attività) è pagata 12 ad un "raccomandato" e 3 ad uno schiavo.
Cito semplicemente una serie di fatti:
A) in qualità di insegnante (scuole recupero anni, stipendio di 13, 33 euro/ora) ho insegnato a finanzieri e carabinieri che:
1) acquisivano il diploma di scuola superiore in 7 mesi (passando dalla terza media alla quinta superiore) preparando un "argomento a piacere" che veniva considerato sufficiente da scuole compiacenti (ubicate in Belluno, Roma, Napoli).
2) Una volta acquisito il diploma la laurea triennale veniva letteralmente regalata a questi prodi difensori delle istituzioni, in un anno, compilando un paio di tesine.
3) La laurea triennale consentiva a questi difensori delle istituzioni di acquisire il grado di ufficiale con conseguente incremento di pensione e stipendio.
Le cose sono un po' cambiate in questi ultimi due nanni ma passando semplicemente dal livello di OSCENITA' a quello di INDECENZA.
I primi a sostenere l'illegalità (della pubblica amministrazione) di scuole e insegnanti corrotti (che regalano il diploma stando a sentire un argomento a piacere) SONO I RAPPRESENTANTI DELLE ISTITUZIONI.
B) Ho svolto l'attività di consulente HACCP (l'HACCP è una normativa finalizzata alla salvaguardia dell'igiene dei prodotti alimentari) ho smesso in quanto a svolgere l'attività di consulente erano membri di vertice delle stesse ASS depute a controllare l'applicazione della normativa.
Non mi stupisce l'elevato numero di morti sul lavoro probabilmente dovuto al fatto che membri delle ASS, che dovrebbero eseguire i controlli, sono retribuiti come consulenti e quindi controllano zero. Padri di famiglia muoiono per un fuori busta a rappresentanti stituzionali che svolgono il duplice ruolo di consulente e controllore.
Questa è l'Italia

mario cestaro Commentatore certificato 23.12.07 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Cortesi bloggers ho 39 anni e sono un biologo con specializzazione (significa che dopo la laurea "magistrale" in biologia ho acquisito una specializzazione quadriennele alla facoltà di meidicina - in definitiva un potenziale dirigente sanitario pubblico, stipendio da 6000 euro/mese-).
Essendo un totale precario mi limiterò alle seguenti osservazioni:
- gli incapaci, criminali, corrotti che stanno al governo (e nella pubblica amministrazione in generale) hanno sacrificato una generazione (quella delle persone con una fascia di età compresa tra i 30 e i 40 anni) per garantire una vita di rendita a pochi;
- la riforma universitaria è una TRUFFA DI STATO finalizzata unicamente a creare posti di lavoro inutili per docenti universitari. E' stato creato un sistema universitario a titoli progressivi: laurea, master di primo livello,laurea di secondo livello (laurea magistrale), master di secondo livello, specializzazione, dottorato di ricerca ma le competenze professionali sono rimaste quelle previste da ordini e collegi.
In concreto, ad esempio:
- un infermiere che acquisisca la laurea magistrale incrementa di ZERO le sue competenze professionali (analogo discorso per: dietisti, tecniici di laboratorio biomedico, logopedisti, fisioterapisti ecc.);
- un biologo, un farmacista, un chimico che acquisiscano la specializzazione alla facoltà di medicina (4 o 5 anni in scuole che hanno gli stessi standards professionali per medici e non medici) incrementano di ZERO le loro competenze professionali.
- L'unica laurea che consente di svolgere praticamente qualunque attività in campo umano è quella in medicina. Un medico iscritto all'albo e NON specialista (totale 6 anni di università), in libera professione, può svolgere tutte le attività che vuole: ginnastica medica, fitoterapia, floriterapia, trattamenti estetici (compresi interventi chirurgici), agopuntura, omeopatia, ecc.
Un biologo specialista (9 o 10 anni di università di chi 4 o 5 alla facoltà di medicina) fa nulla.

mario cestaro Commentatore certificato 23.12.07 07:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Scusate è un po che ci penso ma vorrei chiedere
non sono pratico, non si potrebbe raccogliere
le firme per un referentum che propone le due
leggislature per i politici e poi tutti a casa capisco che sia difficile ma con la gente arrabbiata come lo è adesso raggiungerebbe immediatamente la quota di legge

PS sono un fortunato con il lavoro a tempo indeterminato buone feste

Fabrizio Gulino 22.12.07 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono un tuo nuovo iscritto di Foggia.Qui la democrazia e diritti al lavoro non esistono.Magari il problema fosse la precarietà del lavoro.Pur avendo esperienze e competenze lavorative a 34 anni come molti altri giovani passo lunghi periodi in disoccupazione.Qui si lavora solo se sei "sponsorizzato" da politici e/o sindacalisti e se paghi somme ingenti somme di denaro a questi signori.Altrimenti si lavora in nero,con finti co.co.pro,sottopagato e senza sicurezza sul lavoro.Ti invito a promuovere anche qui le tue liste civiche e a contattarmi!!!Buon Natale a tutti!!!

Gianluca F. Commentatore certificato 22.12.07 16:30| 
 |
Rispondi al commento

la cosa che piu mi scandalizza e che la nostra legislazione punisce gli sfruttatori di prostitute ma non i padroni che sfruttano i lavoratori precari, con l'appoggio dei sindacati i quali con il nuovo testo sul raporto tra i lavoratori ed il lavoro hanno aumentato da 24 mesi a 36 mesi ( con possibbilità di giungere a 48 mesi con delega del sindacato)il periodo dopo il quale il lavoratore precario deve essere assunto.

giuseppe serra 22.12.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, come dicevi tu qualche giorno fà, vorrei scriverti per darti una buona notizia visto che, si sa!, a Natale siamo tutti più buoni!
Così purtroppo non è. Ieri infatti ho avuto la buona novella, da felice interinale metalmeccanico da nove mesi alle dipendenze di una grande (parlo SOLO delle dimensioni) azienda emiliana sono avanzato alla categoria di "sfigato" disoccupato perchè, sai, gli interinali non possono ammalarsi altrimenti A CASA!! Se non basta, dall'estratto conto della mia banca scopro che le rate di un prestito, fatto per poter emigrare e spostare la famiglia nel "ricco" nord, mai addebbitatemi per un errore puntualmente da me segnalato più volte alla stessa banca sono state IMPROVVISAMENTE TUTTE addebbitate sul mio conto per un totale di circa 1.300 euro appunto ieri 21 Dicembre (Buon Natale!) radendo così al suolo il suddetto conto (che immaginerai non essere "abbondante" visto l'esiguo stipendio da metalmeccanico). Così la mia piccola famigliola io, moglie e figlio, ci accingiamo a passare un felice natale soli, poveri ma felici BUON NATALE A TUTTI!!!

peppe&nensi tinnirello Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.12.07 11:20| 
 |
Rispondi al commento

caro Bernardo, mi associo anche io alla tua scelta, io sono andato un "pochettino" più lontano... sono emigrato in Argentina! leggo sempre i post e nonostate l'Argentina sia un paese di forti contrasti, sono sempre più felice di essere venuto qui! la moneta locale non è forte come l'euro, e sicuramente non mi potrò permettere di venire tutti gli anni in italia, ma l'Argentina è bellissima e, poi, sono a due passi dalle spiagge brasiliane, qui gli autobus per i lunghi viaggi sono comodissimi con cena poltrone che diventano letti e colazione alla mattina....insomma l'italia a 40anni l'ho quasi visitata tutta, adesso mi visito l'Argentina.
mi sono un pò staccato dall'aspetto lavorativo...
io mi sono costruito una casa di due piani con piscina e annesso laboratorio per poter lavorare, costruisco cose artistiche in ferro, e grazie a Dio il lavoro non mi manca, posso mantenere tranquillamente la mia famiglia, permettendomi viaggi di vacanza estate e inverno!!! un "lusso" quando lavoravo in italia
bene non vorrei annoiarvi!!!
il MONDO offre un "MONDO" di possibilità!!!!!
non abbiate paura!!!!!!!!!!!!!!
tiratevi su le maniche e i vostri sacrifici saranno ampiamente ricompensati!! sempre più una chimera in italia.
e non venitemi a raccontare del patriottismo.. io mi sono rotto le p....!!!!!!!
un saluto grandissimo da Puerto Rico (Misiones)ARGENTINA
BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO!!!

nicholas rossi Commentatore certificato 21.12.07 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Per la scuola...solo TAGLI in Finanziaria!!
http://www.retescuole.net/contenuto?id=20071221175146

Giuseppe T. Commentatore certificato 21.12.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Ennesima fiducia per tagliare sulla scuola



21 dicembre 2007 - ANIEF
Il Senato ha approvato nella giornata di ieri, in seconda lettura, il capitolo sulla Scuola del Disegno di Legge Finanziaria per il 2008, confermando i nuovi tagli alle classi, alle ore di sostegno, al bilancio relativo all'Istruzione.

Come da prassi consolidata, anche quest'anno si è ritenuto opportuno riformare il sistema di Formazione e Reclutamento e il sistema generale d'Istruzione, in sede d'approvazione della legge finanziaria, non per aumentare fondi e strutture ma per tagliare le poche risorse rimaste.

Attraverso la parola magica di «razionalizzazione» i tecnici del tesoro hanno raggiunto il loro obiettivo: colpire laddove l'organico di fatto è più consistente (sostegno) per operare nel prossimo triennio i 30.000 tagli previsti già l'anno scorso, ed eliminare quella sperimentazione che unita all'autonomia ha consentito scelte educative in altro modo inapplicabili se rigidamente legate agli attuali parametri di formazione classi.

Altro che emergenza educativa!

Il percorso per evitare quanto paventato sembrava in salita, grazie anche alle denunce presentate alla stampa e al contributo fornito dall'Associazione nelle diverse audizioni informali tenute in Parlamento. La VII Commissione del Senato aveva dato un parere favorevole con delle osservazioni precise, opportunamente trasformate in condizioni dalla VII Commissione della Camera che aveva approvato anche degli emendamenti specifici, purtroppo superati in V Commissione Bilancio.

Il Governo, infatti, nell'articolare le modifiche avvenute nel corso dei lavori parlamentari in tre maxi-emendamenti per esigenze di fiducia, ha ignorato le osservazioni e le condizioni poste dalle Commissioni referenti come gli emendamenti approvati da tutti i Parlamentari (maggioranza e opposizione), eccetto quell'unico comma 6 “su formazione e istruzione” deputato all'invenzione di nuovi concorsi (evviva il futuro!), ovviamente a costo zero per lo St

Giuseppe T. Commentatore certificato 21.12.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

E' veramente triste leggere di queste cose.
Scrivo solo per fare un esempio, sono in inghilterra da 2 mesi, premetto che Londra (nello specifico) è carissima tutto costa tantissimo ...
però 1 - non vedi mai tutti sti poliziotti in giro
io sono di salerno e vedo sempre circa 3/4 posti di blocco al giorno strade invase dai vigili e traffico infernale. Ora londra ha 7 milioni di abitanti + altri 5 circa nella grande periferia, quindi questo vuol dire 2 cose A i poliziotti fanno il loro lavoro bene cioè arrestano i delinquenti e B non perdono tempo a controllare quello che fanno 52 milioni di italiani che evadono, parcheggiano male ecc... e quindi hanno bisogno del guardiano per rigare dritto.
Num. 2 in questo lasso di tempo è abbastanza comune trovare un lavoro dignitoso qui, per poi cercare di migliorare, Londra è piena di giovani Italiani e non che "lavorano", certo nessuno ti regala niente. Poi diciamoci la verità qui lo stato funziona, le aziende sono serie la gente
si spacca in due e molti vivono anche molto bene.
Ultima considerazione qui è normale trovare gente
tipo polacchi algerini ecc che fa ottimi lavori, anche nell' amministrazione locale.
Insomma credo che ci sia una commistione di colpe
gli italiani sono dei bei tipi, non c'è che dire
i politici ci rappresentano benissimo a mio dire,
in molti farebbero cose simili al posto loro, per quanto riguarda i bamboccioni, bè il ministro ha torto però voglio dire in questa città ci sono 12/13 milioni di persone che lavorano e le case hanno prezzi di fitto o aquisto proibitivi, ma visto che mamma e papa sono a casa fai i sacrifici,che vuoi fare.Anche a me piacerebbe stare a casa e spendere i miei 1000 solo per me per poi lasciarla solo quando comprerò la mia.
Insomma i politici sono disonesti, ma la vita è dura ovunque sul fatto che i ragazzi Italiani sonno viziati non ci piove, e se il lavoro uno proprio non lo trova meglio andare all estero se devi stare li a lamentare di essere sfuttato...
o nò?

Ciro F. Commentatore certificato 21.12.07 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Comitato promotore dei Referendum contro
la precarietà e per la democrazia sindacale

Tre i quesiti referendari finalizzati ad abrogare la legge 30, a modificare attraverso abrogazione parziale la legge 368 sui contratti a termine ed a modificare parzialmente l'art. 19 dello statuto dei lavoratori per eliminare il monopolio di Cgil, Cisl, Uil ed Ugl in ambito sindacale.
In pochissimi giorni le adesioni arrivate sul sito www.bastaprecarieta.org sono giunte ad oltre 900 e stanno coinvolgendo anche MOLTI rappresentanti politici e sindacali. Ne riportiamo alcuni

Fabrizio Tomaselli (Coord. Naz. SdL Intercategoriale), Giorgio Cremaschi (Rete 28 Aprile), Stefano Zuccherini (Sen. Prc - Vice Presid. XI Comm. Lavoro Senato), Marco Rizzo (parl. Eur. Pdci), Giulietto Chiesa (parl. Eur.), Augusto Rocchi (Dep. Prc – Capogruppo XI Comm. Lavoro Camera), Dino Tibaldi (Sen. e Resp. Lavoro Pdci), Claudio Grassi (Sen. Prc), Salvatore Cannavò (Dep. Prc e Sinistra Critica), Paolo Sabatini (Vice Coord. Naz. SdL Intercategoriale), Stefano D'Errico (Coord. Naz. Cib Unicobas), Ugo Boghetta (Resp. Dip. Trasp. Prc), Marco Ferri (Pubblicitario), Antonio Conte (Vice Presid. Megachip), Franco Turigliatto (Sen. Sinistra Critica), Alberto Burgio (Dep. Prc), Luigi Malabarba (Sinistra Critica), Antonio Ruggieri (Dirett. megachip.info), Donatella Mungo (dep. Prc-Se), Daniela Alfonzi (sen. Prc), Mauro Romanelli (Portavoce Federazione Verdi Toscani), Giovanni Mazzetti (doc. univ. di Economia), Gianni Vattimo (prof. Univ.), Raul Mordenti (prof. universitario), Pietro Ancona (ex Segr. Gen. CGIL Sicilia - ex comp. Cnel).

Soprattutto stanno sottoscrivendo l'appello centinaia di precari, di lavoratori, di pensionati, di studenti, di Associazioni e di singoli cittadini che sono stufi di subire la piaga della precarietà e vogliono dare un forte segnale di discontinuità attraverso un Referendum che farà esprimere milioni di italiani.

ADERISCI ANCHE TU ALL'APPELLO WWW.BASTAPRECARIETA.ORG


yu yuuuu!!!
sono disoccupato

credo che andro in svizzera

Valerio Zizzi 21.12.07 15:29| 
 |
Rispondi al commento

yu yuuuu!!!
sono disoccupato

Valerio Zizzi 21.12.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Ricordate lo scandalo portato a galla dal libro "La Casta" di Stella, con la conseguente ondata di indignazione popolare? Tutto finito. I politici sono tornati a fare quello che facevano prima, ovvero i loro interessi, sfruttando il fatto che gli italiani hanno la memoria corta, troppo corta. La scorsa estate a Roma lanciavano uova marce contro i politici mentre passavano con le loro auto blu, ora ci si è già dimenticati di tutto, e loro possono tornare a fare come prima, i furbi.
Riduzione dei Ministri? dalla prossima legislatura (e figuriamoci se si tagliavano le loro di poltrone...).

I consigli provinciali, comunali e circoscrizionali dovevano subire inizialmente una riduzione del 20%, scesa poi al 10%, infine sparita.

Le circoscrizioni dovevano essere abolite ovunque salvo che nelle metropoli, poi fatte salve quelle delle città con almeno 250 mila abitanti, poi ogni soppressione è scomparsa.

Le comunità montane dovevano essere drasticamente diminuite concentrando gli aiuti verso quelle sopra i mille metri di altitudine, poi sopra i 700, poi sopra i 600 per le Alpi e i 500 per gli Appennini, poi tarallcci e vino, con grossa gioia di quei politicanti che mangiano all'interno delle Comunità Montane da vari lustri... (ne conosco qualcuno...).

I Tagli? Una grande presa per il culo! Sapete come ci fregano? Con questo giochetto che vi spiego:
Il Governo programma le sue spese sulla base del "Pil nominale" invece che sull'inflazione programmata, cosicché i nostri politicanti possono aumentare le spese rispetto all'anno precedente, dicendo di rimanere sotto il Pil nominale. Un esempio pratico: se l'inflazione programmata è del 2% e la crescita economica di un altro 2%, il Pil nominale risulta essere del 4% (2+2). Se il governo spende il 3,99% in più rispetto all'anno precedente, può dire di avere tagliato, ma nella realtà ha speso di più! Ci fregano con le parole, falsificando i numeri.

Voi vi fidate dei giochetti che vengono fatti nei Palazzi?IO NO!


...adesso te lo do io il precario!!!
Due lauree massimo dei voti con 2 tesi sperimentali, perfezionamento all'interno dell'università e fuori con un corso triennale a Roma, contratti a raffica di 7 20 30 giorni o di 1 2 3 mesi. Esperienza nei consultori, servizi sociali, csm (sì il CSM, visto lo Stato in cui viviamo)... e il precariato dov'è?
voglio essere precario perchè almeno quelli sono raccomandati!!!
basta con il precariato non se ne può più... non c'è nessuno che spiega che il precario è un raccomandato illuso, cioè gabbato con una proposta di lavoro e messo in coma vegetativo in attesa di conferma... basta basta basta... adesso se tutto sto casino lo state facendo per sistemare i raccomandati avete rotto... il problema che nessuno lavora o occupa la professione per cui è preparato perchè le prostitute di turno o i figliocci dei partiti devono occuparli. belli quei posti, sono lavori d'intelletto, ti riposi... e così non si stancano... poi però prendono la pensione perchè sono stressati.. ma cavolo non sono abituati a pensare...
Beppe.... bah!

Fabio Blasioli Commentatore certificato 21.12.07 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per correttezza d'informazione, volevo aggiungere (poichè l'ho dimanticato nel post precedente)che la notizia è tratta dal corriere di Gela on line.
Questo è il link da dove ho preso la notizia:
http://www.tg10.it/index.php?option=com_frontpage&Itemid=1

Enrico Malerba 21.12.07 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Visto l'andazzo del mondo del lavoro in Italia, vi volevo mettere al corrente di quello che succede ancora dalle mie parti:
Gela, rinvenuto cadavere disoccupato
Scritto da Giuseppe D'Onchia
giovedì 20 dicembre 2007
Macabra scoperta poco dopo le 16 in uno stabile di piazza Eleusi, in contrada Scavone, a Gela. La Polizia ha rinvenuto il cadavere di un uomo di 52 anni, Vincenzo Valenti, disoccupato. La morte sarebbe da addebitare a cause naturali. L’uomo, che viveva da solo, e non era sposato, è stato rinvenuto nel bagno della sua abitazione, riverso sul pavimento. Ad allertare gli agenti del Commissariato, è stato il fratello di Vincenzo Valenti, che nel pomeriggio era andato a casa per stare un po’ con lui, considerato che non lo incontrava da una settimana. Ha bussato più volte alla sua porta, ma non ha avuto rsposta. A quel punto si è allarmato, richiedendo l’intervento della Polizia e dei Vigili del Fuoco del locale distaccamento. Dentro casa, l’amara scoperta. Vincenzo Valenti aveva cessato di vivere, colpito da un attacco cardiocircolatorio. La vittima era conosciuta nella zona per il suo isolamento. Incontrava poca gente, soltanto i parenti più intimi. Rifiutava anche il cibo. E sotto questo aspetto si sono concentrate le attenzioni degli investigatori. L’uomo, infatti, sarebbe morto per inedia, che in termini molto più pratici corrisponde alla denutrizione. Sul corpo, non sono state riscontrate tracce di violenza, la morte dunque è stata naturale. Il lungo digiuno, lo avrebbe portato alla morte,che risalirebbe a qualche giorno addietro. Colpisce e rattrista il fatto come, in questi tempi, si possa ancora morire di fame, in un’era consumistica, dove il pane quotidiano, a volte, viene gettato come se si trattasse di un qualsiasi rifiuto.

Enrico Malerba 21.12.07 09:19| 
 |
Rispondi al commento

sono anch'io un'insegnante precaria e condivido i disagi che racconta francesco.
Non mi piace però il vittimismo e la demagogia: non è vero che non abbiamo la malattia pagata e che non possiamo prendere i permessi. Invito chiunque voglia approfondire a leggersi il contratto, scaduto nel 2004 ma attualmente vigente.
Io come insegnante mi sono fatta tutta la maternità pagata, ho 30 giorni di malattia bambino al 100%, un mese di congedo parentale al 100% e il resto al 30%, un mese di malattia personale al 100% e il resto al 50%. b n

Allora per cortesia non diciamo stronzate perchè in questo modo si alimenta il discredito della categoria, visto che colleghi che non lavorano, si assentano per mesi e che fanno regredire i nostri studenti in coda alle medie europee per 1100 euro al mese non mancano.

giulia pietroletti 20.12.07 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Volete una notizia positiva?
Eccola, è "eco-ottimista"!
Speriamo che il Fisico Amory Lovins sia uno che "vede lungo"...
Ecco il link:
http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/ambiente/ottimismo/ottimismo-due/ottimismo-due.html

Buon Natale a tutti.

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.07 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, ho letto con molto interesse il messaggio di emanuele. mi sembra superfluo dirti che sono rimasta sconcertata da ciò che descrive. vorrei consigliargli, se ha ancora fiato per respirare, di contattare un patronato qualsiasi che lo aiuti, senza farlo esporre, a segnalare il caso all'ispettorato del lavoro e all'INAIL Direzione Regionale per l'Emilia Romagna poichè ritengo che questi comportamenti debbano essere denunciati e puniti SEMPRE. questa azienda dovrebbe avere aperta una posizione assicurativa presso l'I.N.A.I.L. (Istituto Nazionale per l'Assicurazione e gli Infortuni sul Lavoro) il quale provvederà ad inviare un ispettore che farà degli accurati controlli anche riguardo alla salute e alla sicurezza dei dipendenti sul posto di lavoro. domani parlerò con un collega, responsabile del settore aziende, per sapere con esattezza ciò che si può fare.
ad emanuele faccio tantissimi auguri e spero che possa dimenticare presto questa esperienza terrificante.

Serra Gianluca Commentatore certificato 20.12.07 18:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Teoria bizzarra e rivoluzionaria nello scambio valuta eurusd (w....moheta.it)
Tanto per rompere la monotonia prenatalizia

Jessica Moh (w.....moheta.it) Commentatore certificato 20.12.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho proprio voglia di lamentarmi, caso mai sale solo la rabbia. Ho 30 anni e alle spalle più di 5 anni devastati dagli aguzzini del caporalato del lavoro odierno, dei soldi che mi hanno derubato, del sistema tangentistico che questi lazzaroni hanno messo in piedi tra appalti e subappalti che rubano a noi giovani più del 60% di ciò che le aziende pagano "giornalmente" al precario di turno.

Porto l'esempio dei lavori in ambito informatico ove noi giovani e non più giovani veniamo rivenduti alle aziende con società di comodo inesistenti. In tutti i paesi europei questo tipo di figura specializzata e "precaria" guadagna in media X. In Italia invece grazie ai contratti mostro, tali aziende inesistenti riescono a portare avanti sistemi di sub-sub-appalto abnormi! e tutto sotto gli occhi dei sindacati e di chi tramite legge si arroga pure il diritto di vigilare!

La conseguenza è che l'informatico guadagna X / 3 subappaltatori nullafacenti, alla fine il cliente finale paga sempre X come nel resto d'Europa e al "precario" viene messa la corda al collo non pagandolo più in modo adeguato per la sua flessibilità. Questo si chiama furto a cui il nostro paese ha apposto pure il suo sigillo legale, anche se la vera beffa proviene dalle aziende finali che col loro totale silenzio assenso continuano a redistribuire dispersivamente tutto quello che prima andava giustamente al lavoratore, ed ora invece se ne va in rivoli di inutili quanto parassitarie aziende del menga. Ma il vero nocciolo del problema è che da anni questi subappaltatori sono diventati i collettori della domanda offerta quindi per farsi derubare sul lavoro bisogna passare sempre da loro, motivo per cui bisogna pure scrivere in anonimato totale!

Governo Berlusconi: 3 Natali senza copertura del contratto
Governo Prodi: 2 Natali senza copertura del contratto

Tutto perchè lo stato italiano vuol perseguire la diabolica legiferazione nel "libero mercato" italiano già asfittico

Francesco V. Commentatore certificato 20.12.07 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.
Volevo informarti di un fatto per me molto grave, successo nella mia provincia, quella di Rovigo, città non di certo famosa per la sua ricchezza di posti di lavoro.
I miei vicini di casa, marocchini, attualmente stanno ACQUISTANDO un posto di lavoro per loro nipote neanche ventenne, ancora residente in Marocco. Praticamente un altro marocchino (che ha trovato un posto migliore) CEDE il suo posto di lavoro a questo ragazzo in cambio di ben 8.000 euro, che gli zii presteranno al ragazzo per COMPRARSI IL LAVORO IN ITALIA.
Il confronto viene spontaneo, io sono una precaria che prende dai 400 ai 800 euro mensili, dipende dal mese e non mi sogno neanche di cambiare perché so che l’alternativa è niente e loro si comprano e vendono i posti di lavoro così? Appena trovano di meglio vendono il vecchio posto ad un altro.
Qui, la vita non è facile, ultimamente ho visto anche delle persone frugare nell’immondizia nei bidoncini della raccolta differenziata, passando in rassegna casa per casa.
Domani cosa succedera?

marina martello 20.12.07 15:28| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è una res pubblica fondata sul debito pubblico. Un debito di 1.600 miliardi di euro. Lo "Stato", ovvero ciò che chiamiamo "democrazia" ha fallito il suo compito perchè ciò che redistribuisce con assoluta certezza sono i debiti. E' indispensabile prenderne atto e doveroso ridimensionare il peso spcifico delle "istituzioni statali" a favore di una società più libera e quindi, necessariamente, più responsabile.

Fabio Serblin Commentatore certificato 20.12.07 14:17| 
 |
Rispondi al commento

continua..


Secondo voi ma chi me lo fa fare di stare ad ascoltare chiunque ha un tiramento?
Ovvio, il medico dice "sei depresso", nemmeno dentro al cesso possiedo un mio momento.
Ed io che ho sempre detto che era un gioco sapere usare o no ad un certo metro:
compagni il gioco si fa peso e tetro, comprate il mio didietro, io lo vendo per poco!

Colleghi cantautori, eletta schiera, che si vende alla sera per un po' di milioni,
voi che siete capaci fate bene a aver le tasche piene e non solo i coglioni...
Che cosa posso dirvi? Andate e fate, tanto ci sarà sempre, lo sapete,
un musico fallito, un pio, un teorete, un Bertoncelli o un prete a sparare cazzate!

Ma s' io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, forse farei lo stesso,
mi piace far canzoni e bere vino, mi piace far casino, poi sono nato fesso
e quindi tiro avanti e non mi svesto dei panni che son solito portare:
ho tante cose ancora da raccontare per chi vuole ascoltare e a culo tutto il resto!

Valerio Zizzi 20.12.07 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma s' io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, le attuali conclusioni
credete che per questi quattro soldi, questa gloria da stronzi, avrei scritto canzoni;
va beh, lo ammetto che mi son sbagliato e accetto il "crucifige" e così sia,
chiedo tempo, son della razza mia, per quanto grande sia, il primo che ha studiato...
Mio padre in fondo aveva anche ragione a dir che la pensione è davvero importante,
mia madre non aveva poi sbagliato a dir che un laureato conta più d' un cantante:
giovane e ingenuo io ho perso la testa, sian stati i libri o il mio provincialismo,
e un cazzo in culo e accuse d' arrivismo, dubbi di qualunquismo, son quello che mi resta...
Voi critici, voi personaggi austeri, militanti severi, chiedo scusa a vossìa,
però non ho mai detto che a canzoni si fan rivoluzioni, si possa far poesia;
io canto quando posso, come posso, quando ne ho voglia senza applausi o fischi:
vendere o no non passa fra i miei rischi, non comprate i miei dischi e sputatemi addosso...
Secondo voi ma a me cosa mi frega di assumermi la bega di star quassù a cantare,
godo molto di più nell' ubriacarmi oppure a masturbarmi o, al limite, a scopare...
se son d' umore nero allora scrivo frugando dentro alle nostre miserie:
di solito ho da far cose più serie, costruire su macerie o mantenermi vivo...
Io tutto, io niente, io stronzo, io ubriacone, io poeta, io buffone, io anarchico, io fascista,
io ricco, io senza soldi, io radicale, io diverso ed io uguale, negro, ebreo, comunista!
Io frocio, io perchè canto so imbarcare, io falso, io vero, io genio, io cretino,
io solo qui alle quattro del mattino, l'angoscia e un po' di vino, voglia di bestemmiare!
Secondo voi ma chi me lo fa fare di stare ad ascoltare chiunque ha un tiramento?
Ovvio, il medico dice "sei depresso", nemmeno dentro al cesso possiedo un mio momento.
Ed io che ho sempre detto che era un gioco sapere usare o no ad un certo metro
compagni il gioco si peso e tetro

Valerio Zizzi 20.12.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Allegri amici, il ministro Bersani convoca i petrolieri.Si faranno gli AUGURI di NATALE e, come solito, continueranno a svuotarci le tasche poichè non potremo fare a meno dei carburanti. Continueranno a rapinarci, come hanno sempre fatto. Con il beneplacito del governo.

Bruno D. Commentatore certificato 20.12.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento

mi chiamo Enrica ho 36 anni, ho lavorato come artigiana fino allo scorso anno poi ho dovuto chiudere perchè erano troppi i costi ( la mia attività produceva ceramica!!!!praticamente un lusso!!!), ho famiglia, una bimvba di 2 anni e un marito con un lavoro da impiegato (per fortuna). Ora trovo lavoro solo come ct per 2 mesi alla volta quando capita, campiamo con lo stipendio di mio marito e molte volte ci aiutano i genitori!!Non mi lamento ho la fortuna per ora di avere la salute, ma se capitano imprevisti siamo in difficoltà!!!! Caro Beppe ,credo nella famiglia, voglio dare una sorella o fratello a mia figlia, ma che futuro li aspetta!!! credere in qualcosa non basta,cosa daremo ai nostri figli, per ora sono loro che danno a noi!!!si chiama forza ma il mondo che ci circonda ci toglie anche quella!!??? Auguro a te, al tuo staff, atutti Buone feste e che il futuro sia migliore...la speranza è sempre l'ultima a morire......................................!?

enrica roncuzzi 20.12.07 12:09| 
 |
Rispondi al commento

ciao io sono la mamma di jacopo 2 anni. lavoro al tribunale di milano. ma il mio bimbo vive assieme al suo papa a bologna. io non sono un precaria il mio lavoro è a tempo indeterminato. viviamo in centro a bologna. andiamo qualche volta al cinema . ho dovuto cheidere il part time al 30%. coioe 30% di stipendio di anzianitè atc...anch'io mi sento molto precaria. la mia vita è sospesa tra due città . non riesco a lavorare con contitnuità a milano. pèrechè non riescono a trasferirmi? clemente fa qualcosa......

cristina pugliese 20.12.07 11:56| 
 |
Rispondi al commento

PRECARI UN CAZZO!chiamiamoli con il loro nome.SCHIAVI.è cosi che si chiamano i nuovi giovani,quelli meno fortunati,invece quelli sfigati,cioè senza nemmeno un titolo di studio come li vogliamo chiamare?

romano Quaratino 20.12.07 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe Grillo e ciao a tutti,
avrei tante questioni di cui dibattere, sono un'nsegnante precaria...
Ma è Natale, e l'atmosfera natalizia a 34 anni, oltre a continuare a a deliziarmi, quest'anno mi ha ispirato un'idea che vorrei lanciare attraverso questo blog.
Perchè non ci adperiamo affinchè tutti coloro che hanno acquistato un albero "vero con le radici" per Natale possano, alla fine delle vacanze, metterlo a disposizione del Comune di appartenenza per essere piantato in zone che ne hanno bisogno?
In questo modo eviteremmo lo spreco di tutti quegli alberi che vengono ogni anno "sacrificati" alla nostra vanità, e trasformeremmo questa piaga in una risorsa.
Che ne dici Beppe?
Tanti auguri a tutti di buon Natale e felice 2008!
Alessandra

Alessandra fiusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.07 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, mi chiamo Laura ed abito nella provincia di Avellino....vorrei premettere che ho una passione per te da quando avevo 5 anni, quando i miei genitori ti guardavano alla tv io mi ci incollavo!!!!!
Nonostante ti ammiri molto non ti nascondo che mi sento un pò ridicola a raccontare i fatti miei su di un blog anche se si tratta del tuo, probabilmente neanche lo leggerai! Credo che molti si sentano come me, nessuno ci ascolta davvero, ci sentiamo abbandonati da tutti soprattutto dalle istituzioni e ben venga che una persona come te, con un linguaggio NORMALE si faccia un pò portavoce del disagio che continua a crescere, in fondo sei come tutti noi, quando ti sento parlare avverto in quello dici e nel modo in cui lo dici la stessa rabbia che provo io e molti come me. Io ho 32 anni, sono figlia unica e da dieci anni vivo da sola perchè purtroppo i miei genitori sono morti circa 12 anni fà .....lavoro da quando avevo 18 anni e nonostante mi sia diplomata con ottimi voti in design d'arredo ho dovuto subito fare i conti con la realtà italiana....avrei voluto fare l'università, ma la scomparsa di mia madre e di mio padre mi ha portato a prendere coscienza del fatto che dovevo darmi da fare...e mi dò da fare, da tanti anni!!! Primo lavoro: impiegata in un ufficio di spedizioni in cui ho lavorato per 5 anni e non mi hanno mai voluta assicurare. Secondo lavoro: impiegata in un'autogrill per 2 anni, mai assicurata e poi tanti altri con lo stesso iter fino all'ultimo che svolgo ora e cioè impiegata in un ufficio legale e sottolineo LEGALE, dove la musica non cambia....cioè qui non si tratta neanche di precariato, forse sarà un problema del sud, non lo so, ma per quanto mi dedichi a qualsiasi cosa faccio, non mi hanno assicurato una volta. E purtroppo dato che la situazione è quello che è, devo sottostare perchè ho bisogno...ma non si può fare una legge che obblighi il datore di lavoro ad assumerti? Non è giusto quello che succede...

Continua così Beppe....

Laura

Laura C. Commentatore certificato 20.12.07 09:37| 
 |
Rispondi al commento

canzone siciliana
TU TI LAMENTI, MA CHE TI LAMENTI,
PIGLIA IL BASTONE E TIRA FUORI I DENTI.
UN SERVO TEMPO FA, NELLA PIAZZA,
PREGAVA CRISTO IN CROCE E GLI DICEVA:
CRISTO IL MIO PADRONE MI STRAPAZZA,
MI TRATTA COME UN CANE PER LA VIA,
SI PIGLIA TUTTO CON LA SUA MANAZZA,
NEANCHE LA VITA MIA DICE CHE E' MIA.
DISTRUGGILA, GESU', STA MALA RAZZA,
DISTRUGGILA, GESU', FALLO PER ME.
E CRISTO GLI RISPOSE DALLA CROCE:
PERCHE' SI SONO SPEZZATE LE TUE BRACCIA?
CHI VUOLE LA GIUSTIZIA SE LA FACCIA,
C'E' NESSUNO ORMAI CHE LA FARA' PER TE.
SE TU SEI UN UOMO E NON UNA TESTA PAZZA
ASCOLTA BENE QUESTA MIA SENTENZA
PERCHE' IO NON SAREI ORA INCHIODATO IN CROCE
SE AVESSI FATTO CIO' CHE DICO A TE,
IO NON SAREI INCHIODATO IN CROCE.
TU TI LAMENTI, MA CHE TI LAMENTI,
PRENDI IL BASTONE E TIRA FUORI I DENTI.


Fabio Unti Commentatore certificato 20.12.07 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, sono un ragazzo, un uomo, un signore , una ragazza, di 27 anni. Lavoro? si amici, lavoro! O almeno credo.... Si, perchè questo fatato regno in cui viviamo non da scampo a gli arrivisti (perchè ''almeno'' in tempi passati l'arrivista arrivava)come noi. Negli anni addietro ricordo che quando calpestavamo le vite altrui c'era sempre qualcuno che dava merito alle nostre azioni, ma oggi... oggi anche quelli che dovevano valutare le nostre razzie a sua volta cercano di distruggere le nostre epiche azioni a vantaggio delle loro carriere.Noi arrivisti siamo stanchi!!!! Dove possiamo arrivare se il macellaio che vende la nostra carne è "vegetariano"?

Marco Infantino Commentatore certificato 20.12.07 00:53| 
 |
Rispondi al commento

A tal proposito posso dire quanto segue: IL SOTTOSCRITTO SI è ABILITATO ALL'INSEGNAMENTO NEL 1976 (ripeto: mille.novecento.settantasei) questo Stato italiano mi ha riconosciuto e mi ha immesso in ruolo nel 2006 DOPO TRENT'ANNI. ripeto TRENT'ANNI.
Dopo l'anno di prova (sic !) farò la domanda di pensionamento ( con 45 anni di contribuzione). Oggi ho la tenera età di 55 anni.

Eug Ailem Commentatore certificato 19.12.07 22:52| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti i precari d'italia! io non so chi sono...... faccio parte di quella fetta di lavoratori che lavorano da anni per la stessa azienda ma che è come se non fosse vero, cerco di spiegarmi meglio: lavoro da 10 anni presso un azienda che a suo piacimento mi licenzia e mi riassume per i suoi "comodi fiscali" in 10 anni ho collezionato solo 6 anni di contributi tutti spezzettati un pò part time un pò a tempo pieno parte in nero...adesso sono part time!!! per inteso lavoro dal lun a ven per 10 ore al giorno a 900 euro al mese tutto escluso, cioè questo e basta! niente ferie pagate, niente malattia pagata, niente infortuni pagati, niente tredicesima, niente liquidazione, niente adeguamento salariale, niente niente niente niente solo firmare le buste paga. perchè non mi ribello? si buona idea e poi??
ci sono i sindacati no? e a che cazzo servono si fanno i fatti loro predono la loro paghetta e se ne sbattono. sento parlare tanto di controlli beh in 10 anni sapete quanti controlli abbiamo avuto in azienda ZERO chissà perchè.....mah!!!
sento parlare di sicurezza ma di chi???
tempo fa ho chiesto un prestito in banca sapete com'è la casetta piacerebbe averla un pò a tutti no? il direttore si è messo a fare i soliti discorsi e mi ha detto ovviamente no eppure lavoro.
allora chi sono? non sono un precario, non sono un lavoratore in nero, non sono un fortunato lavoratore a tempo pieno, allora chi c**** sono?
mi viene da ridere quando sento quanto guadagna un parlamentare e a cosa ha diritto se dovesse fare un mese con il mio stipendio e senza agevolazioni credo che si suiciderebbe.
ma non è colpa loro anzi è un loro merito, ormai l'ho capito nella vita 2 sono i lavori sicuri il politico e il prete, ma ci tengo a non sputarmi in faccia la mattina quando mi guardo allo specchio e preferisco la mia onesta dignità alla loro bella faccia.
ciao lavoratori e buon natale a tutti anche ai signori che ci governano sperando che il panettone gli vada di traverso

peppe v. 19.12.07 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna vivo a Londra!!!

Sono tre anni che mi sono trasferito e vivo ed insegno nelle scuole inglesi. Lavoro part-time per scuole diverse dove insegno Italiano e Tedesco (laureato in lingue). Qui il lavoro te lo buttano addosso. Non capisco a cosa aspettino gli italiani a muovere il culo! Eppure sono solo due ore di aereo dall'Italia! Con i prezzi low-cost poi, non paghi un cazzo!!! Mah!

Tra un po' lavori non se ne trovano piu neanche qui, se aspettate un altro po! Stanno arrivando in tantissimi dai paesi dell'Est dopo la lore entrate nell UE! Orde di polacchi e rumeni che stanno letteralmente invadendo Londra!! Sbrigatevi!

Marco Caprarelli 19.12.07 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lasciando perdere quello che hanno fatto i governi precedenti,ma con una media di due morti sul lavoro ogni giorno,il ministro non dovrebbe dimettersi??Cosa deve succedere pechè si dimetta?Le ideologie non esistono più fprse,ma qui è una questione di valori,di etica.
Poi però ai funerali tutti schierati a presenziare. Animali!!!

fabrizio torella 19.12.07 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la gente non ce la fa più a pagare i mutui. Ci hanno prima invogliato a comprare con tassi bassissimi e ora le rate dei muti sono aumentate anche di 150 Euro.

Il rinnovo del contratto nazionale della mia categoria ha portato a casa 105 Euro lordi. Tolte le tasse e tolti gli aumenti dei carburanti e dei generi alimentari. Il mio potere d'acquisto si è ridotto tantissimo.

Bisognerebbe trovare una soluzione per obbligare le banche a interrompere questo salasso che sta letteralmente mettendo su una strada tante famiglie.

Enrico Milani Commentatore certificato 19.12.07 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente non posso che comprendere a pieno la protesta, di chi, oggi si trova preda di questa situazione assolutamente ingiusta (e per molti versi assurda).
Una situazione (quella dei contratti co.co.co - co.pro. a termine e chi più ne ha più ne metta) che conosco molto bene.
Ma non perché io stesso precario (sebbene lo sia stata mia moglie), ma perché da anni, facendo l'avvocato del lavoro, mi sono trovato a difendere le rivendicazioni (sacrosante) di molti giovani e meno giovani lavoratori.
Fin da quando, oramai anni fa, si è cominciato a parlare di flessibilità del lavoro, ai convegni a cui partecipavo, mi sono sempre scandalizzato dalla superficialità e e della ignoranza con cui se ne parlava. Ma è pur vero che il compianto professor Biagi (e il mai dimenticato professor D'Antona) aveva in mente qualcosa di molto diverso da quello che è stato poi trasformato in legge dal Governo Berlusconi.
A questo proposito, per chi ne ha voglia basterebbe dare un'occhiata al "libro bianco"; non ci voleva molto a capire che senza un sistema di bilanciamento efficace (in particolare sotto il profilo di ammortizzatori sociali) questa legge si sarebbe trasformata in un disastro.
Oggi, è vero, si cerca di correre ai ripari. Ma i danni sono stato fatti. E recuperare il terreno perduto non sarà facile. Per motivi che è difficile esplicitare in questa sede.

E' anche vero però che nella mia esperienza molti (se non tutti i contratti di cui si parla) nascondono, in maniera talvolta evidente, rapporti di lavoro subordinato a tutti gli effetti.
Ma se così, oltre ai lamenti e alle denunce c'è sempre la possibilità di far valere la realtà delle cose, e rivolgersi alla Magistratura per ottenere il rispetto dei propri diritti. Leggendo le denunce di molti precari mi domando perché non vadano da un buon avvocato per ottenere quanto loro spetta...
Se ci fossero più sentenze di condanna, forse ci sarebbero anche meno contratti a progetto inesisistenti!

guido ferradini 19.12.07 20:09| 
 |
Rispondi al commento

e noi giovani ventenni che andiamo all'università a farci un mazzo tanto...alla fine non si sa neanche se ci faranno lavorare e se ci pagheranno...
l'unica speranza è quella di vincere al superenalotto

lori t. 19.12.07 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti da una nuova precaria (della scuola) a spasso!! Mi domando perchè noi precari non scioperiamo ad oltranza...come hanno fatto i camionisti...Vi immaginate? Scuole chiuse per mancanza di personale. Come si può pretendere la continuità didattica con una legge ignorante che pubblica le graduatorie definitive a dicembre? Adesso metà di noi resta a casa nella speranza di essere chiamato. Perchè il sistema non cambia? è così pazzesco pretendere che le graduatorie definitive vengano pubblicate ad agosto/settembre, in modo che si inizia a lavorare con la sicurezza di concludere l'anno scolastico? POSSIBILE CHE LE COSE SEMPLICI PER I NOSTRI POLITICI NON ESISTONO??? MA QUANDO DEVONO AUMENTARSI GLI STIPENDI COM'E' CHE SONO TUTTI D'ACCORDO? Vi ricordate la proposta degli 800 euri di aumento per il ricongiungimento familiare per evitarsi "le corna" per solitudine? Ma gli uomini che lavorano sulle piattaforme petrolifere che cosa devono fare allora? PROPONGO UNO SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA DEI PRECARI, MA SE VOGLIAMO OTTENERE QUALCOSA DOBBIAMO ESSERE UNITI (i camionisti insegnano!!! altro che bloccare l'Italia con i tir, vi immaginate le conseguenze di uno sciopero ad oltranza dei precari?) CI VUOLE PERO' ADESIONE E FERMEZZA, ESSERE UNITI E DIRE NO fino a quando le cose non saranno messe a posto!!! E basta anche con questi fasulli corsi di abilitazione che servono solo a riempire le tasche dei soliti arraffoni e dove, se hai le conoscenze passi, altrimenti devi rifare tutto. SVEGLIAMOCI UNA VOLTA PER TUTTE!!!!!!!

M.Grazia Marchitelli 19.12.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento

I politici sono sempre esistiti e sempre esisteranno. Sono in Parlamento, nelle Istituzioni, nei Comuni e in mezzo a noi: ci sono giovani che DIVENTERANNO politici. E chi alleva questi mostri?
Le nostre famiglie.
Chi insegna a diventare un mostro?
La nostra societa'.
E' proprio vero:
Ogni nazione si merita il governo che ha.

Saluti dalla Germania

Andrea B. Commentatore certificato 19.12.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe sono Alesandro ho 30 anni ho fatto la scuola Alberghiera e sono un po' di anni che non lavoro piu' in Italia ,adesso sono in Francia e penso che diventero' un immigrato a tutti gli effetti perche' non riesco a trovare , dopo tanti anni di esperienza all'estero, un lavoro dignitoso in Italia, ma il punto e' che ogni volta che ritorno in Italia la vedo sempre piu' peggiorata e con piu' problemi la mia domanda e' perche' ancora nessuno ha pensato di organizzare una rivolta?????? Comunque ho sempe avuto molta stima di te io avevo 7 anni quando facevi drive-in un saluto a tutti e buon Natale

Alessandro Buonadonna 19.12.07 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Saracini de L'Italia dei Cittadini
email : italiadeicittadini@alice.it - 348.5526227

cosa ne pensate della ns proposta ?
SI CREEREBBERO 500.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

OCCORRE PRIVATIZZARE PARTE DEL TRASPORTO PUBBLICO DELLE CITTA CREANDO COSI 1° UN NUOVO MERCATO;2°MENO DIPENDENTI PUBBLICI, MENO MEZZI PUBBLICI, MOLTI MENO COSTI PER I GRANDI COMUNI.

SI CREEREBBE COSI UN NUOVO IMMENSO MERCATO DI UTENTI, DA SODDISFARE CON L'IMMISSIONE DI DIVERSI TAXI METROPOLITANI(TaxiBus)IN GRADO DI RACCOGLIERE
NON UNA MA PIU PERSONE DURANTE IL SUO TRAGITTO.

LA DOMANDA E'GIA LICENZA, SE PATENTATI E INCENSURATI.

IL TRASPORTO E' A TARIFFA FISSA DI 1 € NELL'ALBITO CITTADINO.

IN UNA CITTA COME ROMA POTREBBERO ESSERE IMPIEGATI ALMENO 150.000 TaxiBus SENZA DOVER TOGLIERE I NORMALI TAXI, CHE VEDREBBERO AUMENTARE LE LORO CORSE, IN QUANTO ESCLUSIVISTI : DELLA RADIO CHIAMATA, DEL PRESIDIO DELLE STAZIONI DEI PORTI E AEROPORTI OLTRE AL SERVIZIO NOTTURNO. NON SOLO, CHI DEGLI ATTUALI TAXI VOLESSE PERMUTARE LA PROPRIA LICENZA CON 5 DI Taxibus POTREBBE FARLO.

I Taxibus DOVREBBERO ESSERE ECOLOGICI CON DUE SISTEMI DI PROPULSIONE.

NELLA FATTISPECIE DI CUI SOPRA, AI COMUNI RESTA IL SERVIZIO TRA LA CITTA E LA PROVINCIA E SERVIRE QUELLE ZONE A RIDOSSO DELLA CITTA NON CONVENIENTI PER I PRIVATI.

LO SCENARIO CHE SI CREEREBBE E' IL SEGUENTE :

MENO DIPENDENTI PUBBLICI DA STIPENDIARE;
MOLTI MENO AUTOMEZZI DA ACQUISTARE;
MENO MANUTENZIONI E AMMORTAMENTI;
MENO CLIENTELISMO;

SUI MEZZI PUBBLICI SOLO POSTI A SEDERE.

PIU SOLDI PER RIDURRE L'ICI AI PIU BISOGNOSI;
PIU SOLDI PER ASILI NIDO;
PIU SOLDI PER METROPOLITANE E TRAM;
ecc...

Quello di cui abbiamo parlato si chiama sussidiarieta verticale, cioè la capacità dei privati di sostituire in meglio il pubblico.

Sarebbe auspicabile sempre più sussidiarietà orizzontale, cioè quella tra istituzioni: il servizio ai cittadini è reso dall'istituzione che meglio può effettuarlo.

cosa ne pensate della proposta ?

Maurizio Saracini 19.12.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI elettori di sinistra siete contenti? Sii, bene.
Noo? Allora sono contento IO. Tiè !!!

Gianfranco . Commentatore certificato 19.12.07 17:50| 
 |
Rispondi al commento

La lamentela di un'amica:
prima con la prerogativa che ti mettevano la mano sul culo, e transeat, trovavi qualcuno che ti assumeva, adesso, con la legge delle molestie sessuali,certi imprenditori si guardano bene dal mettersi a rischio denuncia, quindi "nix" toccata e fuga a discrezione poi della "vittima". Ci scappava anche qualche buon matrimonio. Che non abbiano inventato tale reato apposta per creare più emarginazione della donna? Piuttosto che darla in "comodato d'uso gratuito ai cosidetti "compagni" almeno hai un lavoro e magari un futuro.

Gianfranco . Commentatore certificato 19.12.07 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho da tempo un rospo in corpo che proprio oggi ho l'occasione di vomitarlo.
Oggi a "forum" su rete 4 ho ascoltato l'ennesima storia di una "compagna" ovvero "figa in comodato d'uso gratuito".
Questa indignata, chiedeva un risarcimento al suo "compagno" di 100.000 euro ecc. ecc. Non ho ascoltato la sentenza finale perchè nauseato.Ma sicuramente l'ha preso lì in "comodato..."
Ma si rendono conto queste "strafighe", perchè poi tali sono, che la danno gratis a questi "signorini" che dopo qualche tempo le sbattono fuori dalla porta e, sig.ne...si cambia.... Stronze. Certo oggi le puttane di strada costano care e non sono gratificanti come "le compagne".
Vuoi mettere la "strafiga" in esclusiva temporale per un "piatto di lenticchie" Povere "compagne". Prima se non le sposavi, i "compagni" ai voglia a farsi le seghe con i calli alle mani.

Gianfranco . Commentatore certificato 19.12.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena letto la lettera di Francesco, 30 anni, insegnante e bamboccione.
Sono un commercialista di 54 anni di Sanremo, non vivo più con i miei genitori da quando ho venticinque anni ma capisco benissimo i problemi degli attuali "bamboccioni" perchè li sento presenti (i problemi) ogni giorno.
Se invece di studiare tanto avessimo imparato un mestiere di idraulico o falegname o muratore, non avremmo i problemi che il Prof. Francesco ha.
La colpa non è nostra ma della società e di chi ha insistito tanto per farci prendere un titolo di studio. Non voglio fare altri commenti, perchè me ne manca il tempo ora.
Io lavoro in una piccola città dove non c'è più molto lavoro per noi, siamo in troppi e i colleghi ti strappano i clienti a suon di sconti impraticabili per uno che vive da solo.
L'industria turistica e floricola sono finite, o meglio sono ridotte ai minimi termini.
Insomma, se avessi fatto il muratore o l'idraulico, oggi starei molto molto meglio.
Un saluto a tutti e un augurio da uno come Voi.
Marcello.

Marcello Laura 19.12.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti,
credo che la colpa di tutto ciò sia in gran parte dei sindacati.
alla fine non avrebbero dovuto adattarsi alle logiche dei nostri politicanti.
dovevano scegliere o i politicanti o la gente
ma pultroppo la gente è ignorante, (soprattutto in certe categorie) e si sà che il padrone sfrutta proprio quella, e i sindacati pultroppo sono politicanti come loro!!
io credo che una persona che voglia farsi strada in italia onestamente è un pazzo.
o se non lo sei faranno in modo che lo sarai.
in italia solo con le proprie capacità non si và da nessuna parte.
credo che la situazione ormai è degenerata fin troppo.
hanno creato una generazione di gente precaria e sfiduciata, e penzare tante di quelle persone che ora applicano le nuove forme contrattuali che eliminano ogni diritto ai lavoratori loro non le hanno mai conosciute.
a loro bastava trovare il lavoro poi erano finiti i problemi della loro vita, dovevano solo pensare al loro futuro.
bisogna individuare i veri colpevoli.
tutte le classi di lavoratori dall'insegnante all'operaio, devono unirsi e lottare contro un unico nemico:
" il liberalismo sfrenato" perche questo sistema non può convenire a qualsiasi salariato.
io sono un operaio metalmeccanico e ciò che vedo è frustrante, lo sfruttamento è arrivato allo stremo le persone ormai non fanno più caso a ogni tipo soppruso, ogni persona è ricattabile e nessuno è indispenzabile.
se poi mi metto a parlare dei miei padroni potrei scrivere un libro, ho conosciuto molestatori,razzisti e mafiosi provati e io stesso quando andavo a scuola e studiavo non avrei mai creduto che in futuro sarei stato un vero schiavo, o che esiteva gente che potesse comportarsi in questo modo sensa alcun rispetto di chi è artefice della propria ricchezza.
oggi i padroni sono uniti e la gente è sempre più sola e individualista.
in questo modo loro potranno fare sempre più come cazzo gli pare!
l'unica soluzione e unirsi e combattere i politicanti amici dei padroni.
byè

VALERIO ZIZZI 19.12.07 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Avete letto l'articolo di Ian Fisher del New York Times del 13 dicembre? Inizia dicendo "all the world loves Italy". In una delle mie folli letture che cercano di interpretare numeri che ai più sembrano aridi e senza significato, apprendo che le aziende straniere richiedono manodopera italiana in un solo settore...il call center, (un mondo che ho conosciuto) perchè? Semplice, è altamente qualificata e a bassissimo costo...è proprio vero "all the world loves Italy...meglio se con la cuffia in testa"
ILEANA BRESSANUTTI

ILEANA BRESSANUTTI Commentatore certificato 19.12.07 15:39| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA e italia

Speriamo davvero che la pena di morte
cessi di esistere, ma speriamo pure
che la pena a noi inflitta finisca:
la pena di una Italia senza poesia,
un'Italia corrotta, un'Italia marcia,
un'Italia che confonde e si confonde,
non vuole informare sui fatti reali:
L'ITALIA DELL'INFORMAZIONE CORROTTA,
l'Italia oligarchica degli show ...
Mentre la vera Italia viene soffocata
nell'oblìo: L'Italia precaria, l'Italia
povera, l'Italia dell'arte, l'Italia
delle persone oneste: l'Italia vitale
e piena di energie che vuole vivere
pienamente la vita viene deturpata.

Severino Verardi Commentatore certificato 19.12.07 15:37| 
 |
Rispondi al commento

a quando lo sciopero fiscale basta versare i contributi previdenziali per una pensione dubbia lotta per la riduzione degli stipendi dei politici.... che incominciano a pagare i trasporti e tutto quello che gli va dietro ....uno schiavo del sistema. MORENO IANNETTA

moreno iannetta 19.12.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe, sono un nuovo "mobilitato" ex PRECARIO. Cioè, sono un disoccupato campato dalla Stato dove ho lavorato c/o un azienda, salottificio Otium di Bitritto(Ba)di proprietà sottobanco di un certo Carlo Zambetta (non vuol mai comparire), che per motivi di mercato e .......(bella vita?) hanno aperto un'azienda in Romania e perciò stanno licenziando i dipendenti della sede italiana (senza tener conto di accordi sindacali firmati da ns rappresentanti e dall'amministratore dell'azienda e x questo ho impugnato il licenziamento). La cosa strana che il loro avvocato in un'udienza in tribunale ha dichiarato che la sede italiana ha i bilanci in attivo (e allora perchè viene licenziato in un anno l'80% del personale?)ma la vogliono chiudere per la spietata concorenza di aziende estere, soprattutto cinesi e rumene (solo per i costi del personale). In romania, guarda un pò, una di queste aziende che ci ha fatto concorrenza sui costi e ci ha tolto mercato e clienti è il salottificio Italroom (succursale della ns azienda) che ha come amministratore lo stesso dell'azienda presso cui lavoravo). Deduco che la ditta concorrente è dello stesso mio proprietario, perciò cè un conflitto d'interesse? Vabbè...
Così per tenerci buoni invece di licenziare il personale li ha messi in mobilità in varie tranche, chiedendo intervento dell'Inps, perciò dello Stato, per garantire un sostentamento (750 € mensili) e loro se ne lavano le mani, giustificandosi che non hanno più lavoro(invece c'era parecchio da fare)perchè era stato tutto portato nella succursale rumena. Mi chiedo, è permesso usare i soldi dello Stato per fare tutto ciò? E' permesso avere dei bilanci in attivo e trasferire tutta la produzione all'estero, chiudendo la sede principale in Italia, dichiarando di non avere più lavoro? E' possibile ingannare i propri dipendenti assumendoli solo per formare personale rumeno per poi licenziarlo? Avevo un contratto indeterminato, anche questo ' PRECARIO perchè non ho avuto garanzie.

marcello l. Commentatore certificato 19.12.07 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto la mail di franceco e dissento,essendo una delle poche privilegiate in italia ad avere un lavoro pubblico e a tempo indeterminato,circa il lusso delle 18 ore perchè di lusso della categoria si tratta.Io sono fisioterpaista,se non mi aggiorno o lavoro male, rovino la salute delle persone,ho un contatto quotidiano e continuo con la mutilazione e la sofferenza in tutte le sue forme e non è facile.Il mio orario è di 36 ore settimanali,un lusso a confronto di quello di mio marito, laureato in arabo e masterizzato in sistemi multimediali,che da buon precario lavora dalle 9 del mattino alle 18,30 con uno stipendio che non ha cadenza mensile e che ripartito per ogni mensilità equivale a circa 400 ero.Adesso non percepiva alcuna retribuzione da luglio,ma si sa i lavori a "progetto" sono così:ti spacchi il cu... in vista del progetto che poi potrebbe anche saltare(mio marito fa docenza informatica ma anche cerca gente per i corsi,resta in ufficio a orario continuo,fa attività di segreteria il tutto in modalità "all inclusive")com'è successo, tant'è che da luglio a novembre non ha percapito nulla.Io sento il mio lavoro molto pesante sia fisicamete che intellettivamente ed emotivamente eppure, non ho diritto di parlare perchè quasi mi vergogno a farlo.A questo ci hanno ridotto:a sperare di lavorare come bestie di padroni dementi,pur di lavorare,di avere la sensazione di sopravvivere.Dimenticavo!Siamo una famiglia con una figlia e una in arrivo:due veri irresponsabili non pensate?

arianna t. Commentatore certificato 19.12.07 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto la mail di franceco e dissento,essendo una delle poche privilegiate in italia ad avere un lavoro pubblico e a tempo indeterminato,circa il lusso delle 18 ore perchè di lusso della categoria si tratta.Io sono fisioterpaista,se non mi aggiorno o lavoro male, rovino la salute delle persone,ho un contatto quotidiano e continuo con la mutilazione e la sofferenza in tutte le sue forme e non è facile.Il mio orario è di 36 ore settimanali,un lusso a confronto di quello di mio marito, laureato in arabo e masterizzato in sistemi multimediali,che da buon precario lavora dalle 9 del mattino alle 18,30 con uno stipendio che non ha cadenza mensile e che ripartito per ogni mensilità equivale a circa 400 ero.Adesso non percepiva alcuna retribuzione da luglio,ma si sa i lavori a "progetto" sono così:ti spacchi il cu... in vista del progetto che poi potrebbe anche saltare(mio marito fa docenza informatica ma anche cerca gente per i corsi,resta in ufficio a orario continuo,fa attività di segreteria il tutto in modalità "all inclusive")com'è successo, tant'è che da luglio a novembre non ha percapito nulla.Io sento il mio lavoro molto pesante sia fisicamete che intellettivamente ed emotivamente eppure, non ho diritto di parlare perchè quasi mi vergogno a farlo.A questo ci hanno ridotto:a sperare di lavorare come bestie di padroni dementi,pur di lavorare,di avere la sensazione di sopravvivere.Dimenticavo!Siamo una famiglia con una figlia e una in arrivo:due veri irresponsabili non pensate?

tommasetti arianna 19.12.07 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Chi è la vera merdaccia tra i politici?
Cioè la:

------------------------------------------------
STRAMERDACCIA 2007
------------------------------------------------

Votate, mi raccomando...

http://il-lamento.blogspot.com

Ciao.

Giuliano R. Commentatore certificato 19.12.07 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Anche se SMETTESSIMO DI VOTARE i politici rimarrebbero comunque al loro posto. Come si potrebbe fare a meno della camera, parlamento e governo? Governandoci DA SOLI ? Tipo, associazioni regionali votate dalla popolazione, autotassandoci per avere sicurezza, strade, scuole, ospedali, servizi, ecc. (conduzione tipo condominiale dove, in piccolo, e' piu' facile controllare costi/contabilita' e 'sprechi') E' IMPOSSIBILE ? UTOPIA ? IDEE RIVOLUZIONARIE o ANARCHICHE ? Perche' dopo 60 anni di governi INCAPACI, CORROTTI e MANGIASOLDI e MAFIOSI, non ci verrebbe una SFRENATA VOGLIA di governarci da soli ? Cosa ci vuole ? Un colpo di STATO, una RIVOLUZIONE POPOLARE ? Perche' si deve arrivare alla VIOLENZA ? Forse perche' siamo stanchi di essere presi per i FONDELLI e 'RAPINATI' dal solito potere politico. Qualunque esso sia. Credetemi NON CI SONO DIFFERENZE.., Destra, sinistra, centro, e' ORMAI RIDICOLO parlare ancora DI POSIZIONI POLITICHE e credere nel miglioramento di un partito piuttosto che l'altro. LI ABBIAMO PROVATI TUTTI !!! Finiamola di CREDERE nella POLITICA !!! Mandiamo a casa tutte quelle persone INUTILI.

roberto gariboldi 19.12.07 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Liana, 35 anni, insegnante precaria, venuta fuori dal mondo dei bamboccioni (con 1200 euro vivo da sola. Affitto pari a euro 500..)resterò comunque monca di una mia famiglia: a fine mese ci arrivo, sebbene in ristrettezze, ma un figlio no, ad un figlio non vorrei mai imporre i miei sacrifici..
In una prossima vita mi darò alla prostituzione..

liana v. Commentatore certificato 19.12.07 13:54| 
 |
Rispondi al commento

ho partita iva da meno di un anno... e, per come sta andando, parlo di costi ecc... temo. sono precarissima... il mondo sta andando alla rovescia, è tempo di fermarlo.

Nadia Patroni Commentatore certificato 19.12.07 13:54| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe
a proposito di dipendenti pubblici precari (mi riferisco all'insegnante di 30 anni) giusto ieri sera ho imparato che anche mia sorella probabilmente diventerà precaria o addirittura senza lavoro in quanto la finanziaria in approvazione prevede che per i contratti che scadono nel 2008 (quindi comunque a tempo determinato) potranno essere prorogati solo per 3 mesi e successivamente non alla stessa persona.. ma possibile che dopo due anni di sudore e sangue per soddisfare i bisogni della pubblica utenza uno debba rimanere a casa dopo 3 mesi?? e poi come pensiamo di far funzionare gli enti pubblici (nello specifico un Comune) se ogni 3 mesi cambia l'incaricato??
elisa bianchini

elisa bianchini 19.12.07 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Una riflessione: ..SIAMO AL MONDO PER 'GRAZIA RICEVUTA' o PER UN MAGNIFICO DONO, NON E' COSI' SCONTATO IL FATTO DI - ESISTERE - E..VORREMMO ANCHE SOLDI, SALUTE, BENESSERE e GIUSTIZIA. Ascoltate le persone ANZIANE, quando dicono: ..'AVETE UNA MERAVIGLIOSA FORTUNA, QUELLA DI ESSERE GIOVANI e IN SALUTE.. COSA PRTENDETE DI PIU' ?? Tutto il resto verra'DA SE'... Una vita troppo facile e senza problemi non sarebbe TROPPO NOIOSA ? La vita e' COMBATTIMENTO, LOTTA, SACRIFICIO, PRIVAZIONI..ma anche di SOGNI e ILLUSIONI, SPERANZE e...PICCOLE GIOIE (certo occorre essere capaci di vedere anche le piccole gioie) Ragazzi, non crediate che nei tempi passati fosse meno dura di oggi. Pensate alle due guerre,la fame, le malattie, le umiliazioni, la dignita' calpestata, aspettativa di vita zero, ecc. La vita su questo mondo E' SEMPRE STATA DIFFICILE PER TUTTI. Tempo fa c'era un detto che spesso si ripeteva.."..SIAMO NATI PER SOFFRIRE" E..questo vale ancora oggi. CORAGGIO !

roberto gariboldi 19.12.07 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace ma non credo che gli insegnanti possano affermare di essere una categoria maltrattata...
Mio fratello insegna e guadagna quanto me che di ore ne devo fare almeno 10 al giorno altrimenti il mio titolare pensa che non ho voglia di fare un cazzo.... ho fatto tante ore di straordinario che bastassero quelle per il conteggio della pensione sarei in viaggio attorno al mondo gia' da un pezzo.. quando riesco in estate prendo due settimane di ferie - a volte staccate - e i sabati sono sempre lavorativi.
mio fratello che guadagna quanto me, e' in vacanza dai primi di giugno, si fa 15 giorni a natale, 5 a pasqua, non parliamo di quando ci sono le elezioni che le scuole vengono svuotate una settimana prima....e riesce pure a ritagliarsi lo spazio per il secondo lavoro....

inviterei gli insegnanti a lavorare un paio di settimane nel privato prima di avanzare qualsiasi tipo di lamentela....

Grazie

Simona Blu 19.12.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho 22 anni, diplomata e non si trova un fico secco di lavoro.. sennon a condizioni ridicole.. dessero l'opportunità di imparare una nuova professione, ma neanche questo.. che strazio

deianira pinna Commentatore certificato 19.12.07 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Dopo tantissime opinioni disastrose sul futuro della nostra povera Italia, provo a dare un cenno di un pensionato (credo fortunato). Ho lavorato per ca 38 anni (sempre da dipendente) come impiegato amministrativo, versando sempre regolarmente i contributi (negli anni 60 le imprese assumevano) ho sempre fatto il lavoro di ragioniere pur non essendolo. Certo, mi sono sbattuto per ' stare a galla'. Niente mi e' stato regalato. Lavoro duro, sacrificio, impegno costante e onesto, pochissime malattie..insomma da..persona per bene. Quasi un 'servo del sistema'. Fra lotte sessantottine, illusioni, sogni, ho messo su famiglia, ho cresciuto due figlie (universitarie) una moglie che (fortunatamente lavora a tempo indeterminato) io, in pensione da 5 anni (pensione appena dignitosa) Tutto sommato NON POSSO LAMENTARMI. Certo mi dicono..: '..altri tempi'... sara'. Ma anche a molti altri della mia generazione e' andata cosi'(Anche loro NON SI LAMENTATO) Abbiamo vissuto governi DC, PSI, PC e Forza Italia. Posso dire che l'Italia degli anni 60/70 era molto piu' disorganizzata di oggi, ho visto dei cambiamenti (Asl, Uffici Finanziari, Comune, Servizi, Tribunale, Finanza, ecc) sicuramente in MEGLIO come efficienza e servizi (sono di Milano) Non voglio fare una 'colata' di MIELE ma, pur essendo sempre incazzato come Beppe (ho esattamente la sua eta') ho avuto la fortuna di vedere qualche cosa di POSITIVO in questa povera italia. Certo e' STATA DURA. Ma ora, se mi assiste la salute, mi godo il mio periodo di pensione. Non mi sento un 'parassita' io.. per 38 anni ho pagato la pensione ad altri (e mi sono pagato la mia) quindi noi pensionati non siamo proprio a carico di NESSUNO. Coraggio ragazzi, LA VITA E' UN DONO non sprecatela ! Provate per un momento a NON CHIEDERE, NON PRETENDERE, NON LAMENTARVI, NON IMPRECARE,,,,,,la vita E' SEMPRE STATA DURA! Non regala niente nessuno.

roberto gariboldi 19.12.07 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Alberto. 30 anni. Sposato, felicemente sposato, con Monica, dal maggio 2004. Siamo entrambi ingegneri civili, dal 2002. Nel 2005 abbiamo comprato casa facendo, forse, il passo lungo quanto la gamba. Ma ci amiamo, e siamo due ottimisti cronici e abbiamo deciso che quella casetta potevamo permettercela. Tirando le somme della mia vita, così come l’ho vissuta fino ad oggi, ritengo di non essere proprio un cazzoncello, un bamboccetto, bamboccione... qual è già la definizione Istituzionale?
Dopo appena tre mesi di mutuo, mia moglie rimane senza lavoro. “Non importa Monica, stai tranquilla: ci amiamo, e siamo ottimisti”. Dal 2008 inizierò anche io la libera professione, un po’ per scelta, un po’ perchè il vecchio stipendio non è più comparabile alle nostre spese mensili. Dal 2008 in casa non avremo entrate fisse, solo uscite fisse, delle quali una parte, ovvero la rata del mutuo, veniva coperta appena appena dal mio stipendio. “Però, Amore Mio, stai tranquilla, perchè ci amiamo, e siamo due ottimisti cronici! E poi, Piccola, piuttosto il nostro bambino lo rimandiamo ancora di un anno...”
Dicono di me che sono un buono. Un entusiasta. Un ottimista. Io dicevo di me le stesse cose, poi è scattato qualcosa. “La Casta”, “I Complici”, “Gomorra”, “La scomparsa dei fatti”... 4 letture che non hanno intaccato il mio entusiasmo, né il mio ottimismo, ma la mia bontà sì. Ho iniziato a sperare nel caos. Ho iniziato a chiedermi cosa ci devono ancora togliere perchè un giorno un milione di persone esca dal torpore di questi anni, si riversi a Roma, prelevi dalle loro poltrone di velluto rosso quei bastardi grassi e ignoranti, e imponga loro l'esilio, per sempre, dal nostro paese. Ho iniziato a capire che quei bastardi grassi e ignoranti, se avessero a che fare con un altro popolo, a quest'ora sarebbero blindati nelle montagne di Orgosolo, nel più assoluto anonimato, per non rischiare che quel milione di persone li trovi e pretenda la giustizia che non c'è più.

alberto vanni Commentatore in marcia al V2day 19.12.07 13:09| 
 |
Rispondi al commento

"Caro Grillo e blog,
si, è vero, è scorretto fare distinzioni tra chi a studiato o meno, tutti
abbiamo diritto ad avere un lavoro decente che permetta una vita, non
pretendo agiata, ma almeno dignitosa; ma pensare di dover studiare per 5
anni o più (ho questa folle idea che mi frulla in testa di lavorare nel
campo della ricerca...in italia equivale pressochè ad un suicidio
economicoe alla speranza di potermi costruire una vita, forse, verso i 40
anni) avendo costretto a sacrifici i miei genitori, avendo sempre cercato
di dare il massimo nello studio e di aiutare i miei a pagare almeno una
parte dell'affitto in un'altra città, e non vedere riconosciuto
assolutamente nulla, non dico solo a livello di stipendio, ma anche di
valore di quello che sto facendo o farò(e questo per tutti i lavori)mi
deprime davvero molto.
Ho 21 anni, e già sono scoraggiata dalle mie prospettive per il futuro in
questo paese, ho due frateli minori, e so che quando saranno all'università
non potrò permettermi di contare troppo sul sostegno economico dei miei
genitori (e non credo certo che la mia famiglia sia disagiata, quindi c'è
chi sta moooolto peggio di me, almeno io all'università ci sono potuta
andare!).
Se mai dovessi avere la possibilità di lavorare all'estero non aspetterei
un secondo ad accettare... "

beatrice s. Commentatore certificato 19.12.07 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto precariato ci siano all'interno della scuola, perchè tutti cercano di entraci?, compresa io, che mi sono laureata da circa 15 giorni fa e ho fatto domanda in istituti privati.
Forse perchè è un lavoro pulito, non ci si sporca le mani o i vestiti, al coperto, a contatto con i giovani (con tutti i problemi annessi), orari flessibili per chi ha una famiglia e se sei assente non muore nessuno.....
Sono pochi i lavori che ti danno tutto questo, ferie natalizie, carnevale, pasqua, e 2 mesi di ferie estive.... ho lavorato come infermiera per 10 anni, e avere 15 giorni l'anno era già tanto.
Vi siete chiesti perchè tutti vogliono entrare nella scuola, per quanto precariato ci sia, e nelle corsie ospedaliere si assumono infermieri stranieri (scienze infermieristiche è un diploma di laurea) perchè di infermieri italiani c'e ne sono sempre meno.
E' un po anche colpa nostra se c'è il precariato, ci piace il lavoro comodo... e ad oggi a mio avviso la scuola è un lavoro comodo, più domanda c'è peggio è....

Carolina L. Commentatore certificato 19.12.07 12:30| 
 |
Rispondi al commento

VUOI UNA LETTERA POSITIVA? BEH, QUESTO E' UN VIDEO...

http://www.stivalebucato.it/index.php?option=com_content&task=view&id=357&Itemid=1

Genio G. Commentatore certificato 19.12.07 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho letto la lettera di Francesco, il giovane docente a circa 1.200 € al mese x 9 mesi.
Devo dire che quando mi avvicino alla realtà di chi insegna la trovo abbastanza deprimente se si considerano i sacrifici affrontati sia per il mantenimento agli studi che l'impossibilità allo sviluppo della categoria.
Io, a 21 anni già lavoravo in un'azienda dell'IRI...nel frattempo ho studiato e mi sono laureata, specializzandomi con tanto di dottorato...devo dire che il titolo di libero docente mi permette sì di insegnare ma restando in un precariato (si chiama prestazione intellettuale ma in realtà si lavora a gettone e per conoscenze) che conosciamo tutti.
Di fatto continuo a lavorare a reddito fisso come impiegata e a salire in cattedra come professore.
La faccenda comporta delle disincrasie che puoi immaginare nell'ottica sociale come si sviluppano.
Nonostante il CV sempre aggiornato la mia azienda ha sempre ignorato la fertilizzazione del personale che trova invece successo nelle solite raccomandazioni e l'università resta la vanità dell'intelletto di chi comunque non troverebbe spazio nonostante l'esperienza e le capacità.
Insomma una situazione al rovescio dove uno stipendio ed altri eventuali emolumenti (tassati all'impossibile) vanno ad integrare quella che è una paga ridicola dopo più di vent'anni di servizio.
Ma la cosa più buffa è che nessuno sa gestire una situazione simile...e non mi meraviglio se i professori attaccano la busta paga alla porta o se ogni giorno devo confrontarmi con dei superiori aziendali molto discutibili.
Insomma in America ci si alza al mattino per fare tre o quattro lavori...qui pure.
Tutto sommato va bene così...ma sappiamo bene che a servire due padroni uno dei due resta scontento...credo fermamente che l'incapacità nella gestione del personale sia dettata dai numeri a fine mese, quelli che hanno fatto di me una salterina, ma credo anche che la carenza di pulizia e capacità intellettuale destrutturi il mondo del lavoro.

Anna Rossi 19.12.07 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono la moglie di un brav'uomo di 42 anni, operaio precario interinale dopo una vita di lavoro, il quale per il mese di Novembre - dopo aver sgobbato come un somaro - si è visto pagare la "faraonica" somma di 215 euro. Io sono in maternità, 5 mesi fa abbiamo avuto il nostro primo figlio Daniele, quindi percepisco solo il 30% dello stipendio e davvero non so come faremo ad arrivare al prossimo mese..
La cooperativa per cui mio marito lavora attualmente lo pagherà solo il 20 di gennaio (quindi per un mese e 20 giorni lavora praticamente "a gratis") e gli ha fatto un contratto con 30 giorni di prova, periodo in cui potrebbero licenziarlo in qualsiasi momento senza alcun preavviso.. alla faccia degli 8 giorni di preavviso di legge ! Quindi oltre al danno della paga in ritardo, anche la beffa del sentirsi sempre in bilico..
A meno di andare a rubare, di prostituirsi, di vendere un organo al mercato nero o di andare a mendicare all'angolo della strada, per noi questo dicembre sarà davvero magro - non possiamo permetterci nemmeno di comprare un panettone o di fare un regalino a nostro figlio.. per fortuna il piccolo ancora non capisce queste sottigliezze "consumistiche" ed è felicissimo quando può stare con entrambi..
Quello che mi fa davvero inc.azz.are è il pensiero di quei maledetti che stanno a Roma, in teoria per nostro conto e aimè scelti da noi, che avranno tutto gratis, con mega stipendi mensili e mega agevolazioni, che passeranno anche questo periodo a litigare tra loro per futili motivi (magari litigassero per le cose che importano davvero a noi cittadini!)ed a farci fare figure del beep con il resto del mondo, quando ci sono tante, troppe famiglie italiane come la mia che faticano a sbarcare il lunario e tutte le notti si addormentano con il magone perchè non sanno se il giorno successivo potranno dare da mangiare ai propri figli...
Beppe, ti prego, almeno tu non ci abbandonare !

Giulia Spada 19.12.07 11:40| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di finirla di girare attorno al problema che da decenni si traina appresso tutti gli alti:

I 3.700.000 di dipendenti statali!!!

Provate a dare un'occhiata al bilancio di qualsiasi ente pubblico e scoprirete come in grande parte e' composto da spese correnti, lasciando spazio minimo di manovra per indirizzare politiche di scelta e di futuro.

Ecco spiegato lo stato sociale insufficiente, gli ammortizzatori sociali quasi ridicoli, le infrastrutture vetuste o carenti, le pensioni da fame, la benziana a 1.390 il litro, le imposte eccessive ecc.

In poche parole gran parte delle risorse prodotte, e non sono poche, vengono sistematicamente fagocitate dal costo del personale lasciando le briciole per il resto.

Che ne dite?

David Casanova 19.12.07 11:17| 
 |
Rispondi al commento

IL PROSSIMO V-DAY DEV'ESSERE CONTRO IL PRECARIATO!

Sancho Panza 19.12.07 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Non intendo ironizzare su di un problema così serio.
-Possibile che con tutto quello che hai studiato
non trovi da vivere? forse è troppo comodo entrare nella pubblica amministrazione....
-perché fate la coda per anni per prendere quel posto
FISSO dove tutti si lamentano????
-Siete dei pelandroni che aspettate di riempirvi la bocca con "insegnante" per iniziare a lagnarvi
-ma che cosa vuoi insegnare ai miei figli? ( ne ho 5)
----ALZA IL CULO E VAI TROVARTI DA VIVERE CHE CI RIESCONO ANCHE QUELLI CHE HANNO TRAVERSATO IL MARE E PARLANO ALTRE LINGUE-----------
Ma io non la prendo con te, ma con i tuoi genitori che hanno prodotto un pigro inetto; continuando a darti i sussidi ti rovinano: il bisogno aguzza l'ingegno.

Alzati, cammina. Ancora stai a guardare questo schermo????!!!!!!


Ciao, inutile dirlo, ma invidio il ragazzo con il posto fisso di 29 ani che si è potuto sposare, etc, etc. E' la seconda persona che conosco in questa fortunata situazione, io mi chiedo: "Siamo in Italia, possibie che nessuno dei due ha avuto un 'aiutino'?"
Io sono una figlia di operaio edile, che è riuscita a laurearsi in Fisica (fuori corso)nonostante le mille difficoltà (perdita di mio padre, problemi economici e di salute miei e di mia madre,...)ora mi ritengo quasi fortunata, ho vinto una borsa di studio e per 6 mesi avrò sul c.c. (aperto apposta) un accredito di 700 euro, dopo tale periodo non so proprio cosa fare. Ho mandato C.V. in giro, mi sono iscritta a diversi siti per trovare lavoro, ma nulla di fatto. Potrei andare ad insegnare in scuole private da precaria come fa il ragazzo con cui sto da 10 anni, che è dovuto andare al lavoro con 38 di febbre. (no lavoro...? no money!) Delle volte sono così demoralizzata che piango per ore, dopo mi rimbocco le maniche e se capita vado anche a fare la donna delle pulizie. Se penso ai miei genitori che con un solo stipendio hanno potuto mettere su famiglia, farsi una casa, far studiare i figli... Ripeto che siamo in Italia e senza "Santi in Paradiso" non si fa quasi nulla. Tutti mi dicono che sono una persona forte, che prima o poi troverò la mia strada...forse è vero, ma gli anni persi da "bambocciona" non me li restituirà nessuno.

Ombra T. 19.12.07 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

chi ti scrive e' l'ennesima emigrata all'estero. Vivo in Svizzera da pochi mesi (a Ginevra) e non mi pare il vero di avere una vita "normale", direi quasi privilegiata rispetto all'assurda condizione di lavoro che avevo in Italia. A Firenze guadagnavo sui mille euri sfacchinando come un ciuco da mattina a sera. Ovviamente non avevo ne' ferie pagate ne' malattia. Sta di fatto che l'anno scorso sono rimasta incinta e naturalmente ho dovuto lavorare sino alla fine...ma ritornare alle dieci di sera di corsa con il pancione forse non era propriamente salutare per me e mio figlio cosi' mi hanno costretta a letto l'ultimo mese. Risparmio LA PENOSA STORIA per ottenere l'esigua cifra per la maternita' e arrivo al punto. Ad aprile facciamo domanda per una universita' americana di Ginevra e MIRACOLOSAMENTE chiamano mio marito per un colloquio. Detto, fatto. All'inizio e' stato piuttosto dura, abbiamo vissuto in un campeggio per un mese e poi abbiamo fatto il trasferimento con un bimbo piccolissimo e FORTISSIME pressioni di parenti che ovviamente non erano entusiasti della scelta. Ora entrambi lavoriamo part-time, guadagniamo 4 volte di piu' rispetto all'Italia e abbiamo diritto a pensione/malattia/SOLDI PER MIO FIGLIO OLTRE ALLA POSSIBILITA' DI POTER STARE A CASA IN CASO DI MALATTIA DI MIO FIGLIO. E abbiamo tanto tempo libero per goderci il piccolo, senza costringere i nonni a diventare i sostituti dei genitori (con qualche viziatura in piu'). Insomma, abbiate coraggio: emigrate! Te lo dice una persona che ha sempre pensato di poter cambiare le cose e di dover combattere per questo, ma arrivi ad un punto che davvero non ce la fai piu'. Forse un giorno ritornero', chissa'. Ma ora ho bisogno di una lunga, LUNGHISSIMA pausa di depurazione.

Lucia Del Moro 19.12.07 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

sono Andrea e ho 30 anni.Mi sono laureato in architettura nel 2006 insieme alla mia fidanzata (28enne).Conviviamo da 7 anni e con lei ho condiviso e condivido tutto fin dall'inizio:la casa da studenti,le bollette,l'affitto,la macchina,l'assicurazione,la benzina,le spese,le gioie(laurea compresa),i dolori,...la vita.E fin qui tutto ok.Subito dopo la laurea(luglio) per una serie di "fortunate" coincidenze veniamo ricevuti dall'architetto "capo" di un famoso studio della zona perchè interessato ed entusiasta del nostro lavoro di tesi ritenuto da lui "entusiasmante"...diciamo il nostro primo "biglietto da visita".In realtà sapevamo entrambi che l'interesse era dovuto al fatto che il signorotto avevava gia le mani in pasta e la nostra tesi rappresentava per lui una mole di lavoro pronta all'uso ed abuso...ma (cito) "per carità..nn prenderò mai un solo vostro disegno senza prima averlo pagato!..intanto se a voi fa piacere gradirei avervi come miei architetti nel mio nuovo splendido studio con vista panoramica sulla città.solo 3 mesi di prova e poi se sarò e sarete soddisfatti vi assumerò a tempo indeterminato...!" Beh,pensiamo noi,nn male come inizio...le premesse e promesse sembrano buone,in fondo la gavetta la dobbiamo fare..ok decidiamo,cambiamo casa e città,nuovo affitto(550euro) e nuova vita!!(poveri scemi)!!!

...Risulato:dopo 1 anno e 3 mesi:
-tesi nn ancora pagata,
-assunzione neanche l'ombra!
-primi 3 mesi contratto a progetto a 550 euro
-dal 4 mese ad oggi contratti di prestazione occasionale mensili a 850 euro (altro che generazione dei 1000!)...

...campiamo e sopravviviamo perchè siamo in due ma da solo come avrei fatto???

...FANCULO ai faccendieri e ai venditori di illusioni e di fumo!!!!!!!!!VIVA I PRECARI!!!

scappiamo all'estero ragazzi...Londra,Dublino,ci aspettanoooo!!!

Andrea P. Commentatore in marcia al V2day 19.12.07 10:16| 
 |
Rispondi al commento

AH DIMENTICAVO ANCORA DI DIRE CHE: ANCHE IO FACCIO 80 KM AL GIORNO PER ANDARE A LAVORARE NELLA MIA SCUOLA; CHE HO 36 ANNI E LAVORO NELLA SCUOLA DA 7 ANNI NONOSTANTE ABBIA FATTO UN CONCORSO NEL 1990 PER CONSEGUIRE L'ABILITAZIONE IN LABORATORIO DI INFORMATICA INDUSTRIALE, DOPO ESSERMI LAUREATO IN BIOLOGIA HO FATTO LA SISS PER CONSEGUIRE L'ABILITAZIONE IN SCIENZE E MATEMATICA PER LE SCUOLE MEDIE E L'ABILITAZIONE IN BIOLOGIA PER LE SCUOLE SUPERIORI. DOPO HO SEGUITO IL CORSO PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ABILITAZIONE ALL'INSEGNAMENTO PER I SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI E ORA STO TERMINANDO IL CORSO ABILITANTE IN SCIENZA DEGLI ALIMENTI. MIA MOGLIE INVECE HA 35 ANNI E LAVORA NELLA SCUOLA DA 5 E HA CONSEGUITO 3 ABILITAZIONI NEGLI ULTIMI CONCORSI 1999/2000: SCUOLA MATERNA, SCUOLA ELEMENTARE E DIRITTO ED ECONOMIA PER LE SCUOLE SUPERIORI. ORA MIA MOGLIE STA CONSEGUENDO ANCHE L'ABILITAZIONE ALL'INSEGNAMENTO PER I SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI ... MA DI IMMISSIONI IN RUOLO NEMMENO L'OMBRA!!!

GIUSEPPE VOLLONO 19.12.07 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Quando si dice che i comunisti dovunque hanno governato hanno portato: fame, disperazione e morte. La fame dei pensionati, la disperazione di chi perde la casa e la morte di chi si suicida per la perdita del posto di lavoro.

Bandiera rossa...

Gianfranco . Commentatore certificato 19.12.07 10:02| 
 |
Rispondi al commento

COME DAR TORTO AL COLLEGA ... IO SONO ANCORA PIU' PRECARIO DI LUI VISTO CHE HO ANCHE MOGLIE E FIGLIA E COME LUI D'ESTATE CI PENSANO PAPA' E MAMMA' A DARE QUALCHE EURO PER CAMPARE FINO A FINE SETTEMBRE QUANDO RICEVO IL PRIMO STIPENDIO DEL NUOVO CONTRATTO (IO VENGO ASSUNTO IL 1 SETTEMBRE E VENGO LICENZIATO A FINE GIUGNO) ... QUESTO PERCHE' L'INDENNITA' DI DISOCCUPAZIONE DELL'INPS "DOVREBBE", E SOTTOLINEO DOVREBBE, ESSERE EROGATA IN TEMPI BREVI MA INESORABILMENTE ARRIVA IN RITARDO!!! ... PER NON PARLARE DEI MASTER E DEI CORSI ABILITANTI CHE ANCORA SEGUO PER CONSEGUIRE ALTRI TITOLI DA METTERE IN GRADUATORIA ... CORSI CHE COSTANO NON POCO!!! QUEST'ANNO PER ESEMPIO MI SONO ISCRITTO AD UN CORSO ABILITANTE PER CONSEGUIRE L'ABILITAZIONE IN SCIENZA DEGLI ALIMENTI (1800 EURO) E UN MASTER IN DISCIPLINE PER LA DIDATTICA (900 EURO)!!! PER NON PARLARE DI MIA MOGLIE CHE INSEGNA DIRITTO ED ECONOMIA IN UNA SCUOLA PARIFICATA SENZA STIPENDIO, OVVERO LA BUSTA PAGA GLIELA DANNO MA DI DINERO NEMMENO L'OMBRA!!! QUINDI LE DANNO UN REDDITO VIRTUALE CHE FA CUMULO CON IL MIO E MI IMPEDISCE DI RIENTRARE NELLE FASCE DI REDDITO BASSO CON TUTTE LE CONSEGUENZE FISCALI!!! ... INOLTRE ANCHE LEI COME ME HA SEGUITO UN CORSO ABILITANTE PER CONSEGUIRE IL TITOLO DI INSEGNAMENTO PER I SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI (3000 EURO) E UN CORSO DI PERFEZIONAMENTO PER LA DIDATTICA (700 EURO)!!! ... AH DIMENTICAVO DI DIRE CHE SONO LAUREATO IN SCIENZE BIOLOGICHE CON 110/110 E CON UNA TESI PUBBLICATA!!! ... PURTROPPO FIN QUANDO LO STATO ITALIANO PENSA CHE L'ISTRUZIONE E LA RICERCA NON SONO DELLE "SPESE" DA TAGLIARE MA DEGLI "INVESTIMENTI" DA FARE STAREMO SEMPRE PEGGIO E CON IL TEMPO SAREMO SUPERATI DAI PAESI DEL TERZO MONDO CHE NELL'ISTRUZIONE INVESTONO MOLTO!!! ... BUON NATALE COLLEGHI PRECARI ... E SPERIAMO CHE L'ANNO NUOVO SIA MIGLIORE DI QUELLI PASSATI!!! >____<

GIUSEPPE VOLLONO 19.12.07 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro è diventato il paese più sviluppato del TERZO MONDO.

Dobbiamo essere orgogliosi dei nostri "politicidipendenti"
il merito è tutto loro.

Un precario

paolo di tullio 19.12.07 09:31| 
 |
Rispondi al commento

volevo solo dire che il governo nel mio caso qualcosa ha fatto!sono precario x lo stato da 7 anni(penso che cose del genere succedano solo in italia)e alla quarta graduatoria finalmente hanno capito che mille posti x 10000 persone sono pochi e così hanno aggiunto altri mille posti!ci sono voluti 7 anni x capirlo ma ce l hanno fatta,bravi!!!!!però(in italia c è sempre un però)con l aumento dei posti ne è consequito un ritardo alla graduatoria,nn sarà x nn pagarci l ennesima 13esima?boooooooooooo!!!!

rosario legname Commentatore in marcia al V2day 19.12.07 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Nostra è la colpa se l'Italia stà andando allo SFASCIO perchè non abbiamo pur avendo la FORZA il coraggio di mandare a casa questi POLITICANTI MESTIERANTI tutti compresi Destra e Sinistra che pensano solo a tutelare i loro raggiunti PRIVILEGI

http://mario-wwwmarioflorecom.blogspot.com/

PERilBENEdiTUTTI ascoltate e poi DIFFONDETE

CLICCA il MIO NOME

MARIO FLORE Commentatore certificato 19.12.07 06:54| 
 |
Rispondi al commento

il problema che c'è adesso in italia potrebbe cominciare in qualsiasi momento in qualsiasi Paese del Globo. Perchè? perchè chi ha il potere in mano pensa in termini di globalizzazione, è il popolo che pensa in termini di nazionalizzazione...è il popolo che classifica, categorizza in base ai codici forniti dal SISTEMA sul quale ovviamente ha piena fiducia, accecato dalla lotta per la sopravvivenza non vede altre vie, NON VEDE ALTRE SOLUZIONI POSSIBILI PER IL PROSEGUIMENTO DELLA PROPRIA VITA OLTRE A QUELLA FORNITA DAL CAPITALISMO. è questo il grande inganno creato dai tiranni dei nostri tempi: mascherare una dittatura in democrazia, uno schiavo in operaio (suona meglio, no eh?!?), un robbottino del cazzo in essere umano. ma il vero inganno è che sono riusciti ad acquistare la fiducia del popolo; se prima c'era una distinzione netta tra sovrano e suddito,ora i due sembrano quasi mescolarsi, SEMBRANO;infatti se prima il suddito sapeva di essere suddito, sapeva chi era il sovrano e chi era il suddito,sapeva che non sarebbe mai andato oltre l'etichetta di SUDDITO, a quel punto sapeva anche che la rivoluzione era la soluzione più ovvia (in ogni caso oltre alla vita non aveva nient'altro da perdere). adesso invece non sappiamo chi è sovrano e chi suddito (perchè teoricamente non esistono),l'operaio non sa di essere suddito, con l'unica differenza è che adesso ha quel qualkosina da perdere(vuoi la macchina,la casa,il computer etc..)che prima di agire magari in direzione di una rivoluzione pensa "ma poi la casa?" e poi vabbè si aggiungono tutte altre domande legate all'argomento che la gente arriva al punto di aver paura di perdere quello che ha e allora si accontenta,(da dire che molti non arrivano neanche minimamente a toccare l'idea di rivoluzione, sempre perchè accecati dal materialismo).comunque il punto è questo:la rivoluzione deve essere globale,il popolo deve cominciare a pensare in termini di globalizzazione, proprio come fanno I SOVRANI DEI NOSTRI TEMPI.ciao ;)

red_fenix 19.12.07 01:06| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alla canna del gas famiglie indebitate fino al collo,mutui che saltano banche che se vai a chiedere un prestito vogliono 16 firme di avvallo, gli spagnoli ci sorpassano nel tenore di vita (che novità) credetemi non siamo ancora a niente vedrete il 2008, si salvi chi può . ma chi può?

graziano s. Commentatore certificato 19.12.07 00:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Barzelletta.
Giovanni, 32 anni, Italiano.
Sono un ex dipendente Trenitalia.
Tanti con gran scalpore, continuano a chiedermi: perchè hai lasciato un posto sicuro, statale?
E poi vi definite onesti, quando è questa la vostra unica domanda?!?!
Continuo a rispondere che in Trenitalia o sei come loro o vieni fuori dal giro. Credo di esser stato l'unico pollo ad aver fatto questa scielta in Italia. Tanto che alla sede amministrativa di Roma, non hanno manco letto le mie dimissioni, mi hanno direttamente mandato una raccomandata per ritirare la CLC da pensionato. (Carta di Libera Circolazione per i viaggi in treno). Ma dico, e se l'avessi ritirata???
Ero impiegato in un ufficio preposto per gli investimenti, il nostro budget era di quasi 2 milioni di euro l'anno. L'ufficio, trattava l'estrazioni del fortunato appaltatore che avrebbe successivamente eseguito lavori per trenitalia, con certi prezzi! Quale onesta azienda non ha accettato? Nessuna!
Così gira l' Italia, posto fisso, lamentele a gogò, ma nuotiamo tutti nello stesso calderone. Siamo tutti Italiani.
Ho paura che quello che il sig. Grillo spiffera delle losche dirigenti di questo paese, non ci tocchi più. Ogni giorno continuiamo nel nostro tram tram. Noi stiamo nel giro!
Allora, compatrioti onesti alzate la testa, se continueremo a guardare ognuno per se, non miglioreremo mai.
Mostriamoci leali e dignitosi. Ribaltiamo la situazione, pestiamo le manine a chi sbaglia e cambiamo noi.
Ora anch'io sono un precario e per quanto in bolletta, vado orgoglioso della mia scielta, forse non furba agli occhi di tanti, ma felice.
Del resto, faccio quasi 6 mesi di ferie obbligate all'anno. La mia ragazza quasi è invidiosa, non so quando riusciremo a convivere ma...
Auguro a tutti un buon Natale.
P.S.
Vi ricordo che con i saldi di Gennaio, pagheremo meno i prodotti e ci faremmo + regali, del resto, perchè arricchire adesso le taste già rigonfie delle grandi marche?
La festa è nella famiglia.

Giovanni M. Commentatore certificato 19.12.07 00:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Nostra è la colpa se l'Italia stà andando allo SFASCIO perchè non abbiamo pur avendo la FORZA il coraggio di mandare a casa questi POLITICANTI MESTIERANTI tutti compresi Destra e Sinistra che pensano solo a tutelare i loro raggiunti PRIVILEGI

http://mario-wwwmarioflorecom.blogspot.com/

PERilBENEdiTUTTI ascoltate e poi DIFFONDETE
(CLICCA IL MIO NOME)

MARIO FLORE Commentatore certificato 18.12.07 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro come somministrato per per una nota azienda italiana....a gennaio scade il contratto a me come ad un altra settantina di persone.

Siamo tutti giovani dai venti ai trent'anni che hanno avuto la fortuna di una grande opportunità a nostro modo di vedere.
L'unica cosa che possiamo fare è a testa bassa lavorare e avere la consapevolezza che un posto di lavoro fisso non ha prezzo.
Ascoltare queste testimonianze è deprimente e la speranza che per noi non sia così che in fondo non è per tutti così ci sprona ad essere dei lavoratori esemplari guardati con diffidenza e spesso ostacolati da persone che dovrebbero solo aiutarci visto che sono padri di famiglia e conoscono la situazione difficoltosa che viviamo.
è a loro che mi rivolgo,ai ben pensanti che razzolano male, che se la prendono con l'ultimo arrivato sicuri del proprio posto fisso e della loro posizione con il coltello dalla parte del manico puntato verso di noi.
Comprendo più un azienda che pensa al bilancio e sfrutta le leggi che uno stato vergognoso gli concede per tagliare i costi che un dipendente che per presa di posizione o per inettitudine ostacola meschinemente la categoria più debole del nostro paese ossia i precari.
Con una mano tesa a darci una mano e un occhiata alla nostra busta paga..giudicate il lavoro e la buona volontà non si può essere bersagliati davvero da tutto e tutti non ne possiamo più

Stefano F. 18.12.07 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo una cosa:si denuncia tanto che tuttu va a rotoli,ma perche nessuno alla fine fa niente per migliorare?Continuiamo a fare finta di niente,ma!ciao

betti -. Commentatore certificato 18.12.07 22:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Anche l'economia Spagnola ci ha superato e notizia di oggi di radio 24.
Mi chiedo quando Romania e Bulgaria ci faranno a pezzetti.... oppure i cinesi si comprino mezza italia, che vergogna credevo di essere un paese ricco ma presto saremo il terzo mondo.
Mi chiedo quando le banche ci avranno strozzato a tutti che cazzo si prendono?
Non resta che emigrare come i miei zii che schifo sto paese.

valentino, russo Commentatore certificato 18.12.07 21:00| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Governo Prodi doveva eliminare il precariato, l'ha fatto, però ha ELIMINATO.....I PRECARI!!
Solo a Salerno sono stati tagliati 300 posti sul sostegno ai diversamente abili nella Scuola!!Buon Natale a tutti!
http://precarisalerno.forumup.it/

Giuseppe T. Commentatore certificato 18.12.07 20:44| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ho appena letto il commento postato da peppino garibaldi.
Bravo, hai centrato il problema. Continua a fare la tua parte.

antonio p. Commentatore certificato 18.12.07 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco ti sono molto vicino.
Sono il MARITO di un'insegnante precaria ed abbiamo due figli. Per motivi lavorativi a breve sarò costretto a trasferirmi in un'altra Regione ma, come tu ben saprai, il nostro Ministro FIORONI ha di fatto posto un divieto al trasferimento dei precari in altra provincia (pena l'inclusione in coda in graduatoria ovvero trasfomazione da precario a disoccupato). I miei figli cresceranno senza padre, mia moglie senza marito, io senza mogli e senza figli. come spiegherò ai miei figli che la nostra non è stata una famiglia normale? Leggendo loro gli articoli di quell'assurdo Decreto Fioroni che nega il sacrosanto diritto alla mobilità degli insegnanti?

antonio p. Commentatore certificato 18.12.07 20:24| 
 |
Rispondi al commento

il precariato è un problema, come puo' essere un problema per naomi campbell sbagliare la tintura.
siamo figli di un paese benestante (almeno per ora)e ci annoiamo.
nessuno morira' di fame,che importa non avere la sicurezza di comprarsi una casa o una macchinina.che importa...magari i problemi sono altri.anzi sicuro...
ma si tratta solo di scale di valori...
e spero che nessuno sia d'accordo con me.
un bacio
marco

marco . Commentatore certificato 18.12.07 20:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ragazzi...vi voglio bene ma...spesso leggendovi mi girano !

piangersi addosso in forum non porta a nulla !

valvola di sfogo ? transeat....ma rimane fine a se stessa.

operate tante microrivoluzioni giornaliere invece di frignare e ripristinate il vostro amor proprio !!!

denunciate...evidenziate le violenze che esercitano le istituzioni...chiamate le forze dell'ordine quando vedete lesi i vostri diritti..fotografate...chiamate i giornalisti locali ....sputtanate in rete le schifezze alle quali vi assoggettano.....

...fate finta di essere vivi !!!!!

a bari 40 individui...tra professionisti e funzionari del catasto stanno ai domiciliari
120 sono indagati....

io alle 11.50 stamane ero li !!! non certo per farmi una sega !!!!

marcate stretto ....fategli comprendere che non sono invulnerabili !

come sempre vi ripeto : la rivoluzione (pacifica) dovete sentirla nel sangue ..e tutti i giorni......

Peppino Garibaldi Commentatore certificato 18.12.07 20:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Lo scrivente Prof.Sampognaro Giuseppe, Responsabile del Sito www.sampognaro.it, denuncia un increscioso avvenimento di una inaudita e immane gravità che è avvenuto a Siracusa a danno di alcuni giovani che hanno visto calpestato il loro sacrosanto diritto di partecipazione al Concorso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia n.2 del 26/1/2007 per 10 posti di Assistente Amministrativo nell’Azienda Sanitaria Locale n.8 di Siracusa.
I suddetti giovani avevano superato, con altri circa 500 concorrenti dei 1610 ammessi al Concorso, le prove preselettive e si stavano preparando alla prova scritta della quale ancora non è nota la data di svolgimento.
Da qualche giorno è giunta ai suddetti candidati una raccomandata nella quale si comunicava loro che non erano stati ammessi alle prove concorsuali per la seguente motivazione: la S.V non ha autocertificato, nelle forme previste dal D.P.R 445/2000, il possesso di tutti i requisiti di ammissione al concorso, avendo omesso di allegare la copia del documento di riconoscimento.
I giovani esclusi affermano con fermezza che i requisiti di ammissione al concorso sono stati allegati alla domanda di partecipazione e quindi, come recita il bando del concorso, non si sono avvalsi della dichiarazione sostitutiva.
Pertanto reputano che sono stati esclusi ingiustamente dalle prove concorsuali successive.
Intendono quindi presentare regolare ricorso alle Autorità Competenti per essere reinseriti.
Da parte del sottoscritto si chiede alle Associazioni dei Consumatori e dei Diritti dei Cittadini di scrivere allo scrivente per dare un consiglio su come devono agire i giovani per riavere i propri diritti e alle Autorità in indirizzo di intervenire presso gli Enti interessati al fine di sapere del vero motivo della esclusione dei suddetti candidati.
In Sicilia avvengono anche questi fatti inspiegabili!!!!!
PER QUESTI MOTIVI I GIOVANI NON HANNO PIU' FIDUCIA NEI POLITICI E NEI CONCORSI.

GIUSEPPE SAMPOGNARO 18.12.07 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho 28 anni,sono 1libero professionista!
A volte piango di nascosto.
Le mie entrate mensili lorde variano dalle €1000 alle €1800,però da questo lordo devo togliere il 20%di IVA.,il 23%di IRPEF,il 4%di IRAP,il 14% per la pensione (tra l'altro soldi che devo versare e che probabilmente non riceverò),ed un'altro 1% tra addizionali comunali e regionali, il che significa che dalle mie entrate lorde devo togliere il 61,5%,e mi rimane il 38,5% con cui devo pagare la benzina per lavorare (tra l'altro che non posso portare in detrazione, xchè per la mia categoria,la benzina non si può detrarre,ma io e tutti i miei colleghi passiamo tante ore in macchina e maciniamo tanti km, ogni giorno.Poi devo pagare l'assicurazione alla macchina che non posso detrarre.Faccio minimo 100Km al giorno.
Ho provato anche a convivere con 1ragazza,quindi Padoa Schioppa,ho provato a nn fare il mammone.Avevo 1affitto da pagare,bollette,spesa per mangiare!Si lo ammetto ho fatto la fame, mi vestivo come 1 barbone.
E' successo che mi sono lasciato,non si può vivere così.
Ora sono un mammone e sto male nell'anima perchè a 28anni,sto a casa dei genitori e mangio a loro spese!Mi sento 1merda!
Questa è la mia vita!
Non vedo miglioramenti!
Io vorrei tanto manifestare urlare al mondo che queste classi politiche di destra o sinistra, di noi cittadini se ne fregano!Ed ora Berlusconi si unisce a Veltroni??Mi vergogno di essere italiano!Ne vorrei altri, ma onesti!
Io ho solo voglia di vivere come una persona normale,non voglio più piangere perchè ogni giorno che passa mi rendo sempre piu' conto che non potrò mai farmi una famiglia!Ho pensato di chiudere la mia attività per andare a fare il precario ma che cambierebbe??
Sto pensando di fuggire dalla mia terra,xchè se paghi tutto quello che devi pagare qua,muori di fame.
1Natale pieno di odio a tutti i nostri governanti!Vi odio voi e pure i servi di partito.
Ho solo voglia di vivere,ha 28 anni chiedo troppo?Riuscire a sostenere le spese x di 1 famiglia

lido joe 18.12.07 19:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

o appena letto un commento di un ragazzo e gli do pienamente ragione non dobbiamo abbandonare la nostra casa il nostro paese la nostra terra per la quale i nostri genitori anno combattuto e lasciato la pelle bisogna far cambiare paese a quei buffoni che si sono stagnati li e nessuno vuole buttare fuori l'altro la legge per i condannati ce ma non a il coraggio di applicarla nessuno perche sono tutti sporchi uno copre il culo all'altro sono diventati come una grande famiglia e questa famiglia bisogna fermarla......
buon natale a tutti teniamoci uniti e riprendiamoci il nostro paese nel bene o nel male lory

lorenzo soriani 18.12.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento

CIAO PEPPINO SALVE A TUTTI AMICI DEL BLOG.
ANCORA una volta TELETHON ha spremuto il limone di noi ITALIANI raccimolando 30 milioni di euro per non parlare delle altre migliaia di associazioni tipo:A.I.L., A.D.M.O. A.R.C. E TANTE ALTRE ANCORA dove con l'illusione e la speculazione ancora una volta sulle discrazie altrui promettendo ormai da 20 anni ricerche e farmaci nuovi ma AIME ancora si muore di CANCRO E LEUCEMIE QUINDI MI CHIEDO MA TUTTA STA BARCA DI SOLDI ANDRANNO DAVVERO IN BUONE MANI?????.
VISTO che la maggior parte del malloppo passa dai vari ISTITUTI BANCARI E PROPIO COSì sicuro che passono indenni,NON ERA IERI CHE DICEVAMO TUTTI IN CORO CHE I VERI STROZZINI D'ITALIA ERANO I BANCARI!!! E NON ERA IERI CHE DICEVAMO TUTTI DELLE TANTE FAMIGLIE RIDOTTE SUL LASTRICO PER L'ECCESSO DEI MUTUI ALTI DA 5 ANNI A QUESTA PARTE.
IO PER ESPERIENZA PERSONALE VI GIURO SULLA PROSSIMA NASCITA DI GESù BAMBINO che da queste associazioni non ho avuto il minimo aiuto e vi rigiuro ho chiesto molte volte aiuto ma il risultato e stato sempre PICCHE anzi aggiungo nemmeno uno straccio di risposta a me mi sarebbe bastato anche un VAFFA ma neanche quello praticamente il NULLA,eppure il caso era abbastanza grave ho dovuto subire 2 trapianti di midollo osseo con relative spese esorbitanti per il miei famigliari risultato AIUTI ZERO!!!!!!
QUINDI vi assicuro tutte quelle belle parole dette in TV,in RADIO,ho sui campi di calcio ecc.ecc. sono solo frasi di circostanze dette cosi tanto i fessi siamo sempre noi che sborsiamo e loro seduti sul loro ultimo modello di MERCEDES.
CHI DOVREBBE CONTROLLARE QUESTI SOLDI?
MA SOPRATUTTO CHI CI DA I RESOCONTI DELLE VARIE SPESE? E PERCHE CI DICONO CHE NON BASTONO MAI?
SECONDO VOI NON DOVREBBE USCIRE A FINE ANNO UN RESOCONTO DOVE TUTTI NOI CITTADINI POTREMMO CONTROLLARE DOVE VANNO A FINIRE LE NOSTRE BENEFICENZE MA SOPRATUTTO SE VANNO IN BUONE MANI.
INFINE NON SAREBBE ORA CHE UN PO DI BENEFICENZA LA FACESSERO ANCHE I NOSTRI BENEAMATI POLITICI?

salvatore visca Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 19:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo la strage di torino il governo prodi si accorge delle continue morti sul lavoro che si susseguono in italia.Alla vigilia delle elezioni per avere il consenso dei lavoratori precari aveva promesso mari e monti,alla resa dei conti con l ultima finanziaria il precariato è rimasto tale e quale.In provincia di belluno la maggior parte delle assunzioni è a termine, le agenzie di lavoro precario nascono come funghi e siccome non sono enti di carità deduco che il precariato crea ricchezza alle ''multinazionali del precariato e alle aziende'', crea disperazione, miseria,morte ai lavoratori obbligati per un sussidio mensile in quanto di sussidio si può parlare non di salario, ad arricchire chi è gia ricco.Alle prossime elezioni anche berlusconi prometterà la fine del precariato dopo averlo creato e reso operativo per gli interessi di quelli come lui,il precario è soggetto da illudere o con la promessa di un lavoro a tempo indeterminato da parte dell azienda,o con la promessa della fine del precariato in italia da parte dei politici promesse poi non mantenute ovviamente, io da parte mia non sprecherò piu il mio tempo per andare in un seggio a votare questo è poco ma sicuro. Se dovranno riscrivere la costituzione all articolo 1 mettano pure ''L ITALIA è UN PAESE FONDATO SUL PRECARIATO'' è più coerente e meno ipocrita del ''fondata sul lavoro''. Cordiali saluti Tessarolo Giovannni, Belluno ,lavoratore precario

givanni tessarolo 18.12.07 19:15| 
 |
Rispondi al commento

SONO INCAZZATO NERO!!!
HO APPENA SCRITTO UN COMMENTO DI MILLE LETTERE PER DIRE QUELLO CHE PENSO E L'HO CANCELLATO!!!
SONO UN COMMERCIANTE DI M.E VOGLIO SPACCARE TUTTO!!!!!!!!
STANNO ROVINANDO LA MIA ITALIA,PERSINO I CAMIONISTI HANNO CEDUTO SUBITO,SI SARANNO FATTI PRENDERE PER IL CULO ANCHE LORO.
VOGLIO SPACCARE TUTTOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
TUTTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

p.bacchin 18.12.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE.
Ti scrivo questo commento, per portarti a conoscenza (sempre che qualcuno non lo abbia già fatto) della condizione in cui versano i lavoratori della Algida di Cagliari. La multinazionale Unilever, proprietaria dell'impianto, dopo anni di onorato servizio (lo stabilimento fu avviato negli anni '60 dalla mitica Toseroni) ha deciso di mandare tutti a casa! La motivazione? Una presunta ristrutturazione aziendale che mira alla cancellazione di una realtà non sterile ed infeconda, bensì florida e rigogliosa se è vero che, nell'ambito delle trattative per una possibile vendita dell'asset, i "Padroni Anglo Olandesi" hanno addirittura posto come condizione quella di evitare che gli acquirenti proseguano nell'attuale produzione (gelati, surgelati ecc.)!!! Incredibile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Chiedo perciò il tuo sostegno affinchè possa trovare attuazione (MAGARI A LIVELLO NAZIONALE!!) quella che è stata una proposta del Presidente della Provincia di Cagliari Graziano Milia: IL BOICOTTAGGIO DI TUTTI I PRODOTTI DELLA GALASSIA UNILEVER!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Dice il Presidente:“Visto che l’azienda non vuole farsi carico dei suoi problemi, trovando più semplice scaricare gli stessi sulle spalle dei lavoratori e delle istituzioni, allora forse è giunto il momento di fare capire all’UNILEVER che siamo pronti, come ultima ratio– e con noi, sicuramente, tutta la Sardegna–a co-promuovere e sostenere una campagna di boicottaggio nell’Isola di tutti i prodotti UNILEVER, dai surgelati Findus all’olio Bertolli, dai gelati Algida ai dentifrici Mentadent, dalla marmellata Santa Rosa ai detersivi Svelto”.
CONFIDANDO NEL SOSTEGNO TUO E DI TUTTI I CITTADINI ITALIANI, RINGRAZIO E SALUTO.

Antonio Mancosu 18.12.07 18:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ciao beppe noi qui in sicilia viviamo in situazioni critike in poke parole io guadagno 35 euro al giorno ma i tutori di lavoro con atti mafiosi e minacce scrivono ke ne percepiamo 50 e ci inpongono a firmare questa nn si kiama mafia?
beppe ti invito a venirci a trovare x venire a vedere questi sopprusi di presenza grazie aspetto tue notizie
ti prego abbiamo bisogno di te

Andrea Interligi Commentatore certificato 18.12.07 18:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Beppe.
Se qualche volta sei di buon umore e non vedi l'ora di fartelo passare, ti consiglio una lettura edificante: Angela Padrone (il nome è significativo...) ha pubblicato, per i tipi di Marsilio, un pregevole volumetto intitolato 'Precari e contenti - Storie di giovani che ce l'hanno fatta' (link: http://www.marsilioeditori.it/schedalibro.htm?codice7=3179252) in cui si sostiene la provocatoria tesi per cui "nell’attuale mercato del lavoro, ci sono più opportunità di quante ce ne siano mai state".
Affermazioni come questa sono talmente squallide che non ce la fanno neanche a commentarsi da sole.
In un certo senso, è come dire che mai come nel periodo delle persecuzioni contro i cristiani la gloriosa vocazione del martirio produsse la santificazione dell'uomo (sì, però...).
Un saluto,
Francesco

Francesco Macchia Commentatore certificato 18.12.07 18:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

senza parole

diego iaselli (diego124) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Beh che dire il precariato ci ha stancao un po' tutti, ben conscio di sapere che possiamo fare ben poco io ci canto sopra.
Kokkokò è la mia canzone che ho registrato su youtube al mio account marcusdardi.

Almeno provo a riderci sopra...questa vergogna!

ciao

marcus dardi 18.12.07 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma Che Bel Nataleee!!!!
Cari tutti , oggi è il 18\12 e dopo 1 Anno , passato in un reparto di una Industria Farmaceutica a ciclo continuo(SABATO E DOMENICHE INCLUSE)su 3 turni , non sò se il prossimo anno continuerò a lavorare lì oppure mi devo cercare qualcosa di nuovo.
giorno 20\12 scade il contratto e ancora non se ne sà niente.
Mai un giorno di malattia (ringraziando qualcuno ho una salute di ferro) e mai un ritardo.
però..
è il bello dei giorni nostri!
le banche ti hanno fatto fare il mutuo a tasso variabile 3 anni fà quando i tassi d'interesse erano ai minimi e ti hanno preso per i Co****ni per i prossimi 20 anni e adesso il lavoro ti tiene per i gingilli di cui sopra se hai deciso di fidarti di quello che dicevano i capiturno.
bravo e affidabile..io si voi NO!
e ora?
disperazione?
rabbia?
no delusione.
nè porte che sbattono nè lacrime nè gesti inconsulti.
dignità e fronte alta.
a 32 anni suonati mi sento almeno superiore alla situazione.
ci saranno i regali e i sorrisi e le spensieratezze di sempre..poi magari al primo gennaio si guarda avanti..non sò dove ma guardo avanti.
cari politici e politicanti..il mio buon natale a voi lo faccio con tutto l'odio che posso provare in corpo.
maledetti voi e tutte le vostre future generazioni.

mario Guarcello 18.12.07 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo farci invadere dalla Francia?

piero frascati 18.12.07 17:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Eccomi qua, un'altra insegnante bambocciona che attualmente è disoccupata per la recente nomina degli "aventi diritto". Tra l'altro, impelagata nell'affrontare l'odiosissima SSIS che mi ruba i pomeriggi (e le notti - fino a poco tempo fa alla mattina ero a scuola...). E' scandaloso!! Chi non ha provato ad insegnare non lo sa! Senza contare il fatto che ogni mattina veniamo buttati nella fossa dei leoni!! Il "caro" ministro dovrebbe provare, una volta nella vita!

Laura Bagnati 18.12.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti voi, passo un'altra giornata a mandare curriculum a cani e porci, un giorno, vi voglio raccontare, sono andata nel sito del parlamento ho preso gli indirizzi e mail di tutti quanti e gli ho sparato il mio cv, offrendomi come lustrascarpe, sguattera... E' vero, ho una laurea sei sette corsi di specializzazione, ho lavorato o meglio sono stata sfruttata in più settori, ma soprattutto ho capito che tra uno sfruttamento e l altro si sta a casa a cercar lavoro, tanto che questa attività di ricerca l ho messa nel curriculum, è forse la cosa che ho imparato meglio in questi anni.Ho 27 anni e sono di Roma, dovrei poter trovare lavoro e invece trovo solo avvoltoi che non mi vogliono pagare e mi vogliono schiavizzare. Sono laureata in lingue diplomata nel turismo tra gli altri ho fatto corsi per addetto stampa, grafica, comunicazione, informatica e un corso di sopravvivenza urbana, per campare nei periodi di vacche magre. Una volta mi costringevano a lavorare con due nomi, per beccarsi,loro,il doppio finanziamento dall'azienda madre, svizzera.Poi,un'altra volta non mi pagavano, ho beccato i soldi due mesi dopo che me ne ero andata, un'altra volta ancora ho dovuto pagare io a loro 200 € per il piacere di sedermi su una sedia di un call centre, loro dicono perchè mi avevano pagato troppo.. va a capì te.. Poi ho lavorato in nero, e ieri e oggi mi hanno proposto "lavori" a 300 € uno anche senza contratto. Ho una mailing list di 500 contatti a cui sparo il mio cv ogni 3 mesi, guardo almeno 5 portali al giorno, ogni ora, per non farmi sfuggire nessun eventuale annuncio, metto annuncio io stessa su due giornali, tre portali.. Ho anche sritto a Napolitano ma non mi ha mai risposto, forse sono poco importante per lui ma si dovrebbe preoccupare perchè quando una persona si sente disperata puo' commettere qualsiasi gesto. E qusta è la mia vita, ho un fidanzato in un'altra regione che sta messo come me, precario sfruttato da gentaglia, io al momento disoccupata.Auguri!

Antonella Zecchi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Ci prendono per il culo anche i giornalisti... sentite questa...
(ANSA) - ROMA, 18 DIC - Governo promosso dal 38% degli italiani, bocciato dal 61%; stabile al 45% la fiducia nel premier Prodi. E' il risultato di un sondaggio. Nell'indagine di Ipr per Repubblica e' stato anche chiesto agli intervistati di stilare una pagella con voti da 0 a 10 per quanto fatto nel 2007. In generale, i giudizi positivi (di chi attribuisce un voto da 6 a 10 all'Esecutivo per cio' che ha fatto nel 2007), sono al 38%, mentre quelli negativi (con voti da 1 a 5) sono al 61%.

ORA IO MI DOMANDO!? COME SIA POSSIBILE CHE "SOLO" IL 61% SIA SCONTENTO DELL'OPERATO DI QUESTO GOVERNO CHE IO PERSONALMENTE CON CHIUNQUE PARLO, E DICO CHIUNQUE PER DIRE ANCHE PERSONE DI SINISTRA, NON SONO RIUSCITO A TROVARE UNO SOLO CHE MI ABBIA DETTO, ANCHE SOLO PER BANDIERA PRESA, CHE L'OPERATO DI QUESTO GOVERNO SIA SODDISFACENTE??????!!!!!! ALLORA CI PRENDONO PER LE MELE PROPRIO TUTTI!!!!!??????

io eio 18.12.07 16:41| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

OGGETTO
PREDICA BENE MA RAZZOLA MOLTO MOLTO MALE
LA SUA PREDICA ; DIMINUIRE PRIVILEGI AI PARLAMENTARI
RAZZOLA MOLTO MOLTO MALE; A PAG. 114 DEL LIBRO LA CASTA TRA I TANTI PRIVILEGIATI DELL'OLIMPO
C'è ANCHE UN CERTO MINISTRO CHE PERCEPISCE IL SUO STIPENDIO +INDENNITà PARLAMENTARE + LA PENSIONE DA MAGISTRATO
X CARITà C'è CHI FA PEGGIO DI LUI PERò HANNO IL BUON SENSO DI TENERE LA BOCCA CHIUSA
SE DESIDERATE CAMBIARE L'ITALIA IN MEGLIO ANNULLATE LE SCHEDE ELETTORALI
SOLO COSì CI ASCOLTERANNO
TANTO SONO TUTTI UGUALI

Simone Bruno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 16:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE A WELTRUSCONI
ATTENZIONE A WELTRUSCONI
ATTENZIONE A WELTRUSCONI
ATTENZIONE A WELTRUSCONI
ATTENZIONE A WELTRUSCONI
ATTENZIONE A WELTRUSCONI
ATTENZIONE A WELTRUSCONI

Si preparano l'uno la continuità senza intoppi, l'altro immunità senza stoppa.
ITALIANIII! NON FATEVI INC....E!

Pasquale.S Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 16:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCHE A COSTO DI RISULTARE RIPETITIVO VORREI FAR NOTARE CHE LA BCE è PRIVATA. PRESTA I SOLDI CHE EMETTE. PRESTA I SOLDI CHE EMETTE!!! RUBA COME UN USURAIO MOLTO STRONZO. IL 260% D'INTERESSE è USURA, O NO?! USURA, E ALLORA?! NON HANNO UNA RISERVA CHE LI AUTORIZZI A STAMPARE UNA BANCONOTA DA CENTO EURO AL COSTO DI VENTI CENTESIMI E PRESTARLA(!) ALLO STATO. I VERTICI DELLA BCE NON HANNO RISPOSTO ALLA DOMANDA POSTAGLI DAL PROF. AURITI (SCARICA GRATIS IL SUO LIBRO DA QUI) CIRCA LA proprietà DELLA MONETA. NON è SCRITTO DA NESSUNA PARTE Né SULLE BANCONOTE NE SULLE MONETE. LA BCE è SOLO UNA TIPOGRAFIA. IL GOVERNO PUò STAMPARSI LA MONETA DA SE ED è QUESTA L'UNICA VIA DI USCITA DAI PROBLEMI COLLEGATI CON IL MONDO DELLA FINANZA. SE SULLA BANCONOTA CI SI SCRIVE "DI proprietà DEL PORTATORE" GLI USURAI NON POTRANNO PIù SVOLGERE LA LORO PROFESSIONE. LE BANCHE DIVERREBBERO DEGLI ENTI DI SERVIZIO. COL SISTEMA DELLA MONETA DEBITO ED IL TRUCCHETTO DELLA SOCIETà DEL CONSUMO STANNO LEGALIZZANDO LA LORO ASCESA AL DOMINIO DEL MONDO. SE FALLISCI è LA BANCA CHE TI TOGLIE TUTTO. SARò CHIARO: I POPOLI EUROPEI HANNO CONTRATTO UN DEBITO CON LA BCE PARI AL VALORE NOMINALE DI TUTTA LA VALUTA EMESSA Più INTERESSI. TUTTA LA MONETA CHE CIRCOLA SUL MERCATO NON è STATA ACCREDITATA ALLO STATO MA, ADDEBITATA. LA MONETA CHE CIRCOLA NELLE MANI NON è RICCHEZZA MA, è IL SIMBOLO DEL DEBITO CHE CI RENDE SCHIAVI. DAL 1971 LO SANNO TUTTI. BEPPE LO SA ED HA FATTO ANCHE SPETTACOLI SUL TEMA. IL PRIMO ATTO DI UN VERO CAMBIAMENTO VUOLE CHE IL POPOLO FINALMENTE SIA PROPRIETARIO DELLA MONETA. è IL NOSTRO UTILIZZO CHE CONFERISCE VALORE AL DENARO. LA BCE SE FOSSE SU UN'ISOLA DESERTA CON GLI EURO STAMPATI CI FAREBBE POCO. FINIAMOLA DI ARRICCHIRE QUESTA SCHIERA DI USURAI INGLORIOSI. non v'aspettate che i giornali v'illuminino. non tireranno mai lo sterco sui loro padroni. non vedono, non sentono, non parlano.

[SOLO I ROTHSCHILD IN ITALIA PARTECIPANO A: Tiscali, Seat Pagine Gialle, Eni, Rai, Banca di Roma...

flavio soriano 18.12.07 16:23| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE. SEMBRA FATTO APPOSTA PER QUESTO POST. VIDEO FANTASTICO!

http://www.youtube.com/watch?v=p-5Spak60J4

CARI PRECARI, MANDIAMOLO OVUNQUE, POSTIAMOLO!

genio g. 18.12.07 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Lo so forse uscirò un poco fuori tema, ma non tanto. Se Weltrusconi non viene frenato, ciò che ci aspetta dall'ibrido sarà nulla in confronto a ciò che stiamo soffrendo. Il primo appartiene ai generanti "il pacchetto Treu". Il secondo "non ne parliamo"! Io ho 56 anni, disoccupato per chiusura di azienda... ma non sono a postare per me ma per voi giovani. Lottate in prima persona non delegate, non deponete i vostri problemi in altre mani. Ho firmato a Napoli per un parlamento pulito in piazza dei martiri, nome appropiato, e continuerò il 25 Aprile. Ma non basta, dobbiamo forzare i politici ad essere onesti. Lo sò non è facile non dobbiamo renderli buoni, non ci riusciremmo mai, ma costringerli ad esserlo. Il fiato sul collo a questi fetenti dobbiamo tenerli, è il nostro turno prima che ci prenda la disperazione totale se nò per loro, ma anche per noi, sarà la fine.

Pasquale.S Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro il mio Francesco, ti sei dimenticato che per le suplenze non annuali ci licenziano per i ponti e per le vacanze natalizie e pasquali, come se non dovessimo mangiare o lavorare per preparare le lezioni per il rientro scolastico e come se ci pagassere tutti i mesi!!!!!
Un'altra insegnante precaria, bambocciona!!!!!

Catia Denti 18.12.07 15:51| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che scrivo su questo blog che visito tutti i giorni a piu' di un anno.
Ho passato 27 anni a Roma tra lavori assurdi e studi, poi ho desiso di andarmene a Londra. Tre anni difficili tra lavori umili e microstanze, ma almeno un po' di indipendenza. A frebraio trovo un lavoro interessante e divertente, ma poco dopo la mia ditta, una multinazionale, si trasferisce in massa a Madrid. Mi offrono un contratto di un anno e io accetto.
Ora sto una pacchia, ho i miei 19.000 euro all'anno in 14 mensilita' e la certezza di avere il contratto rinnovato. Questo sara' un natalle da nabbabbi con 3 mesilita' in 28 giorni.
Inizio a lavorare alle 10.30, 5 giorni a settimana, e stacco alle 19. Il lavoro e' di tutto relax, si tratta di videogiochi. 22 giorni di ferie pagate, altri 22 pomeriggi liberi all'anno, le banche aprono tutte le porte e sono pronte a farmi un prestito di 25000 sulla parola, solo perche' ho un contratto di un anno.
Il bello in questa storia e che non sono neppure laureato, mi e' sufficiente parlare intaliano ed inglese.
Dopo 27 anni di rabbia e sconforto a Roma, e leggendo tutti i vostri commenti, mi rendo contro che non tornei mai indietro.
I tre anni a Londra sono stati difficili ma alla fine hanno pagato.
Certo, tutto questo non sarebbe stato possibile senza il sostegno della mia famiglia, piu' morale che economico.
L'italia e' allo sfascio, in giovani di buona volonta' dovebbrero trasferirsi all'estero.
Ora posso aiutare la mia famiglia, e sono piu' sereno, progettarmi un futuro non e' piu' fantascienza.

Buon Natale
Riccardo

riccardo mercdante 18.12.07 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe ti capisco,dopo essermi iscritto al blog ricevevo sempre le mail giornaliere con le solite cose:politici mafiosi,banche a delinquere,informazione?,sprechi,parassiti di tutti i tipi e ogni cosa che sembra andare al contrario,mi sentivo inutile e non riuscivo a capire,non lo so bene anche adesso,come potevo arginare questa ondata di merda che ci sta soffocando tutti.Così mi sono ritirato in un angolo e per un po ho fatto finta che i problemi intorno non mi riguardano.Ma non è giusto, sento che devo fare qualche cosa anche solo per me stesso per non "essere colpevole di un silenzio che può essere confuso con la connivenza".Sento il dovere morale (oggi la moralità non va di moda)
di combattere questo sistema da cui non mi sento rappresentato.Devo farlo se non altro per i miei figli a cui vorrei lasciare un'Italia normale.
Auguri,vediamo se riusciamo a cambiare poco poco di questo schifo.

fabio g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 15:45| 
 |
Rispondi al commento

X PATTY GHERA...
visto che lavori... mi dici che lavoro fai che lo voglio fare anche io?

leo g. Commentatore certificato 18.12.07 15:37| 
 |
Rispondi al commento

AIUTIAMO LA SIGNORA FRANCESCA PINNA CHE DOPO AVER FATTO LO SCIOPERO DELLA FAME PER OLTRE 10 GIORNI E RISCHIATO SERIAMENTE PER LA SUA VITA, AVENDO AVUTO TRE COLLASSI, SI TROVA INSIEME ALLA SUA FAMIGLIA COMPOSTA DA 11 PERSONE IN UNA GRAVISSIMA SITUAZIONE.
PUR ESSENDO UNA FAMIGLIA DI ONESTI E LABORIOSI LAVORATORI, HANNO RICEVUTO L'ORDINE DI SFRATTO DALLA LORO CASA CHE ERA STATA MESSA ALL'ASTA A CAUSA DI COLPE ALTRUI.
SI ALLEGA "sul post 8 dicembre nel blog scioperodellafame.blogspot.com" COPIA DELL' ARTICOLO COMPARSO SULL'UNIONE SARDA DEL 8 DICEMBRE
CHE SPIEGA LA LORO SITUAZIONE E IL DRAMMA FAMIGLIARE CHE STANNO VIVENDO.
CHIUNQUE VOLESSE AIUTARLI AD ALLEVIARE O A RISOLVERE IL LORO DRAMMA PUO' CHIAMARLI
AL NUMERO 3401083803
O AIUTARLI CONCRETAMENTE A RACIMOLARE I SOLDI PER RIAVERE ALMENO LA LORO CASA, NELLA QUALE VIVONO UNDICI PERSONE,
FACENDO UN VERSAMENTO AL SEGUENTE CONTO CORRENTE:

CIN I
ABI 02008
CAB 43960
C/C 000005063412
UNICREDIT BANCA
BIC SWIFT: UNCRITB146G

http://scioperodellafame.blogspot.com/


Pietro Loi Commentatore certificato 18.12.07 15:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ok, siamo positivi.

Intanto non siamo sotto una dittatura di invasori feroce e spietata, ma siamo degenerati con le nostre mani, e i pollitici sono italiani medi, per cui se proprio volessimo cambiare basterebbe cominciare da noi stessi.

Basterebbe smettere di rubare ogni volta che ci passano davanti dei soldi non contati,
smettere di sopportare tutto sul lavoro con l'idea che sennò lo perdiamo e siamo rovinati,
smettere di comprarci tutto quello che ci dicono di comperare anche se non ci serve a niente, smettere di seguire come delle pecore quello che ci inducono a credere in TV e affini,
smettere di evadere le tasse in ogni modo giustificandosi in ogni modo,
smettere di comportarsi sempre come se l'onere di cambiare le cose spettasse a qualcun'altro, smettere di sentirsi validi solo se si segue la via propagandata come migliore,
smettere di seguire percorsi che altri hanno confezionato "per noi" ma che in realtà servono solo "a loro",
smettere di autocalpestare la nostra dignità in vista di vantaggi di plastica,
smettere di farci manipolare e spingere a odiare l'ultima categoria che è di moda odiare,
smettere di informarci con la disinformazione,
smettere di comportarci nella vita da ruffiani e secchioni mettendoci sotto l'ala di chiunque, purchè più potente di noi,
smettere di lagnarci per ogni cosa senza accorgerci che la facciamo anche noi,
smettere di difendere a ogni costo la nostra isoletta, anche se è immersa in un mare di merda,
smettere di vedere solo il negativo in tutto,
smettere di vedere pagliuzze e scordare travi,
smettere di consumare le proprie preziose energie per girare intorno,
smettere di far guidare la nostra vita ad altri,
smettere di fumare, mangiare troppo, stordirci di droghe, farci di televisione, prendere farmaci, tutto solo per riuscire a rimanere in corsa su questi binari morti,

dobbiamo smettere, e poi ricominciare.

Fabrizio Castellana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 15:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Finisse il petrolio in questo istante, non sareste tutti soli di colpo? A che pro tutto cio'?

Tiziana S. Commentatore certificato 18.12.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Ora basta, hai lasciato a casa anche me e quindi non ti posso più difendere Italietta del cazzo.
Per l’ennesima volta ti sei mostrata per quel che sei, nuda e meschina. Tanto stupida da non capire che la credibilità l’hai persa da tempo. Incapace di assumerti le tue responsabilità. Incapace di dire a occhi bassi: Ho sbagliato, chiedo scusa a tutti. Ma tu non ti vergogni più di nulla.
Tu e i tuoi caporali, Italietta del cazzo, quelli che comandano le varie aziende. Tutti pronti ad arroccarsi nella torre per non perdere quella briciola di potere che viene usato solo con l’aiuto di quella stupida invenzione che sono i contratti a progetto.
Si, i contratti a progetto, cara Italietta del cazzo, quelli che permettono di darti un calcio nel culo in qualsiasi momento e a qualsiasi età, quelli che hanno portato alla creazione dei “bamboccioni” di Padoa Schioppa, quelli che sono la morte di qualsiasi lavoratore onesto e che rappresentano la vita, invece, per quelli che comandano che risparmiano e non gli frega nulla di chi suda, lotta, piange e muore per un fottuto posto di lavoro, qualunque esso sia.
E tutto questo l’hai creato tu, Italietta del cazzo. Che aspetti a cambiare le cose, aspetti la notizia da prima pagina, tanto ormai ci sei abituata: se non ci scappa il morto tu fai finta di niente, ma lo sai benissimo che sei complice.
Mi fai schifo Italietta del cazzo, in tutte le situazioni non sei mai stata capace di assumerti le tue responsabilità, anzi, permetti a certa gente di trattare così quelli che sono cosa???? I tuoi figli??? Ma chi ti conosce, Italietta del cazzo fondata sul lavoro? Ma finiscila per cortesia evita ancora di prendere per il culo un popolo intero.
Mi fai schifo Italietta del cazzo e per la prima volta te lo dico in faccia, mentre piango perché io, comunque, ci ho creduto in te, ma tra le lacrime adesso mi fai compassione, la stessa che si prova per un idiota che che dopo averle tentate tutte si arrampica sugli specchi...scivolando sempre.

Luca C. Commentatore certificato 18.12.07 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono un artista. Scrivo poesie. Ho 38 anni. Celibe.
La situazione di sopravvenuta miseria non permette a nessuno di noi di immaginare la vita lontano da un tozzo di pane. Ci rubano la capacità di immaginare il futuro. Ci dicono che va tutto bene e che viviamo in uno Stato moderno ma i giovani sono già vecchi se non riescono ad uscire di casa e a progettarsi il futuro da soli. I più sono costretti a sposarsi per realizzarsi. In Italia ci si sposa per necessità. Unendo le forze si crea l’illusione di ricchezza.
Non rivolgo auguri di buone feste a nessuno per non creare illusioni.

Ma lascio pochi versi di S. Esenin …

“In ogni cosa viva c'è un'impronta
Segnata a fondo dalla prima età.
S'io non fossi poeta
Sarei di certo truffatore e ladro”


massimiliano antonucci 18.12.07 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Saracini de L'Italia dei Cittadini
email : italiadeicittadini@alice.it - 348.5526227

cosa ne pensate della ns proposta ?
SI CREEREBBERO 500.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

OCCORRE PRIVATIZZARE PARTE DEL TRASPORTO PUBBLICO DELLE CITTA CREANDO COSI 1° UN NUOVO MERCATO;2°MENO DIPENDENTI PUBBLICI, MENO MEZZI PUBBLICI, MOLTI MENO COSTI PER I GRANDI COMUNI.

SI CREEREBBE COSI UN NUOVO IMMENSO MERCATO DI UTENTI, DA SODDISFARE CON L'IMMISSIONE DI DIVERSI TAXI METROPOLITANI(TaxiBus)IN GRADO DI RACCOGLIERE
NON UNA MA PIU PERSONE DURANTE IL SUO TRAGITTO.

LA DOMANDA E'GIA LICENZA, SE PATENTATI E INCENSURATI.

IL TRASPORTO E' A TARIFFA FISSA DI 1 € NELL'ALBITO CITTADINO.

IN UNA CITTA COME ROMA POTREBBERO ESSERE IMPIEGATI ALMENO 150.000 TaxiBus SENZA DOVER TOGLIERE I NORMALI TAXI, CHE VEDREBBERO AUMENTARE LE LORO CORSE, IN QUANTO ESCLUSIVISTI : DELLA RADIO CHIAMATA, DEL PRESIDIO DELLE STAZIONI DEI PORTI E AEROPORTI OLTRE AL SERVIZIO NOTTURNO. NON SOLO, CHI DEGLI ATTUALI TAXI VOLESSE PERMUTARE LA PROPRIA LICENZA CON 5 DI Taxibus POTREBBE FARLO.

I Taxibus DOVREBBERO ESSERE ECOLOGICI CON DUE SISTEMI DI PROPULSIONE.

NELLA FATTISPECIE DI CUI SOPRA, AI COMUNI RESTA IL SERVIZIO TRA LA CITTA E LA PROVINCIA E SERVIRE QUELLE ZONE A RIDOSSO DELLA CITTA NON CONVENIENTI PER I PRIVATI.

LO SCENARIO CHE SI CREEREBBE E' IL SEGUENTE :

MENO DIPENDENTI PUBBLICI DA STIPENDIARE;
MOLTI MENO AUTOMEZZI DA ACQUISTARE;
MENO MANUTENZIONI E AMMORTAMENTI;
MENO CLIENTELISMO;

SUI MEZZI PUBBLICI SOLO POSTI A SEDERE.

PIU SOLDI PER RIDURRE L'ICI AI PIU BISOGNOSI;
PIU SOLDI PER ASILI NIDO;
PIU SOLDI PER METROPOLITANE E TRAM;
ecc...

Quello di cui abbiamo parlato si chiama sussidiarieta verticale, cioè la capacità dei privati di sostituire in meglio il pubblico.

Sarebbe auspicabile sempre più sussidiarietà orizzontale, cioè quella tra istituzioni: il servizio ai cittadini è reso dall'istituzione che meglio può effettuarlo.

cosa ne pensate della proposta ?

Maurizio Saracini 18.12.07 15:12| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proporrei di rispolverare la venerazione al dio egizio Horus (dio Sole), il cui mito risale al 2000 avanti Cristo.
Il Cristianesimo non è altro che la riedizione politicizzata da Costantino di tale culto; i parallelismi sono talmente evidenti che anche uno sciocco se ne accorgerebbe.
Nato il 25 Dicembre da una vergine, morto 3 giorni e poi risorto, stesso numero di adepti (12, le costellazioni), annunciato da una stella (Sirio), i tre re magi (3 stelle allineate con Sirio), ecc. ecc.
Riabilitando tale credo, potremo bypassare la Chiesa Cattolica ed il suo strapotere distorto mischiato con la politica.
Poi potremo, come nell'Islam, attribuire potere legislativo alla dottrina, in modo da bypassare anche il potere politico.
Una volta messi a posto Religione e politica, oggi i veri flagelli e controllo delle masse, rifaremo cadere tutto nella bufala.
Che soddisfazione immolare i politici al posto dell'agnello sacrificale al dio Horus!

andrea p. Commentatore certificato 18.12.07 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vita é una malattia terminale a trasmissione sessuale

Tiziana S. Commentatore certificato 18.12.07 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Oramai sappiamo chi smanovra i politici dall'alto!Ne abbiamo avuto le prove molte volte.I vertici massonici delle f.dell'ordine,ma sopra di loro?che ci sia l'America,la CIA etc?La guerra fredda e'ripresa con il riarmo delle super potenze e questo credo che sia il maggior convogliamento dei nostri soldi,in armi.Mah!non so piu'cosa pensare,ma mi sembra impossibile pensare che non si possa riportare la dignita'nel lavoro e nello stipendio.

stefano i. Commentatore certificato 18.12.07 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho come la vaga sensazione che alle prossime elezioni coloro i quali non andranno a votare saranno prelevati direttamente da casa dalla forze dell'ordine...se accadesse non mi stupirei più di tanto!!!
Molto più verosimilmente, la strada meno impervia che adotterebbero i nostri "amiconi" politici, in una potenzialissima situazione di "urne vacanti", sarebbe quella dei brogli elettorali...le schede si moltiplicherebbero come nel miracolo dei pani e dei pesci!!!

NON CI RIMANE ALTRO CHE UNA SOLOZIONE...
RIVOLUZIONE!!!

Dario Lampa 18.12.07 14:46| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima vlta che scrivo, scusate se sbaglio.
Vorrei affrontare il problema dei trasporti (Alitalia e Airone)non parliamo dell ferrovie.
Mi capita molto spesso di viaggiare solamente con compagnie low cost aprezzi decisamente contenuti.
Si parla tanto di fallimento dell'alitalia e forse verra' accorpata dall'airone,ATTENZIONE QUESI SONO I PREZZI AIRONE(ROMA - LAMEZIA TERME (si trova in calabria e non in asia) euro 1372.22 e' una follia. Qualcuno ci ha mai pensato? Puo' intervenire? Spero che l'alitalia venga accorpata da altra compagnia. Il sud e specialmente la calabria per quanto riguarda i trasporti e' stata abbandonata, la cordata airone ed aliatalia ha monopolizzato i due aeroporti (lamezia e crotone) a me come penso ad altri non ci e' possibile andarci con questi prezzi. Che fare?

Antonio l. Commentatore certificato 18.12.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che la fisiognomica dica molto sull'intelligenza e l'arguzia intellettiva di una persona... E più guardo Riotta, Gasparri, Vito, Schifani, Buttiglione, Borghezio, Calderoli, Attilio Romita, (la lista sarebbe molto lunga...) più ne sono convinta. Certe parole vuote, stupide e meccaniche possono solo uscire da persone con quelle facce.

Maria Laura

Maria L. Commentatore certificato 18.12.07 14:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

stralci del monologo della sesta puntata di Decameron di Luttazzi. Censurato per le critiche alla Chiesa e all'enciclica Spe salvi

http://alessandroingegno.wordpress.com/

Alessandro I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 14:42| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io invece sono stata precaria fino a 38 anni; ai miei tempi non c'erano mica i contratti cococo', o a progetto; a quei tempi: 500mila lire al mese, prendere o lasciare; allora, col cavolo che ti davano la buonuscita, col cavolo che ti pagavano gli straordinari; una vita tra precarito, mamma e papa', disoccupazione, occupazione di lavori di ogni genere, anche a lavare i pavimenti a 4 gambe per 4 soldi, poi di nuovo a casa, a mandare 300 cv per l'anima del belino.. Oggi sono tempi di vacche grasse per i giovano d'oggi, altroche'. Sono io a invidiare voi, ora che ho 45 anni, e sono metalmeccanica part time e pure rappresentante sindacale. Non mi schioda piu' nessuno a me. Non vedro' la pensione ma ne sbatto: ora ci sono solo i diritti miei e dei ragazzi precari miei colleghi. L'Italia non cambiera' mai.

Tiziana S. Commentatore certificato 18.12.07 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe pagare le tasse in un modo più "creativo".
Lo stato dovrebbe stampare dei bollettini postali ed inviarli direttamente ai contribuenti in base alle cifre dovute.
Il contribuente si reca in posta e versa direttamente alle amministrazioni pubbliche le cifre con tanto di causale stampata.
In caso di sprechi, i singoli cittadini che hanno versato in quella direzione potranno fare causa all'amministrazione tramite class-action e pretendere la restituzione o il dirottamento della cifra versata.
Si potrà anche incriminare precisamente il responsabile.
In questo modo, sarà difficile devolvere cifre ad enti fantasma o produttori di nulla perché il cittadino, tramite la rete od il riscontro empirico, potrà verificare la buona gestione.

andrea p. Commentatore certificato 18.12.07 14:39| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio il caso di dire buon natale....dopo 7 anni (sette) di contratto a progetto annuale oggi mi viene comunicato che dal 2008 il contratto sarà di 3 mesi in 3 mesi... ciao Italia! A Marzo seguirò i miei compagni di università negli States (ero l'unico rimasto, non è una balla)

Paolo Rossi 18.12.07 14:34| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ROMA - Ancora in aumento le entrate nei primi 11 mesi del 2007. Secondo i dati diffusi stamane dall'Agenzia delle Entrate, il Fisco ha incassato 451,2 miliardi, 41,3 miliardi in più (+10,1%) rispetto allo stesso periodo del 2006. I dati confermano essenzialmente le previsioni contenute nella Relazione previsionale e programmatica per quanto riguarda l'Irpef e l'Ires. Le Finanze sottolineano però che si tratta di dati "grezzi" e quindi l'interpretazione "deve essere ancora prudente".

Nel 2007 il Fisco, secondo le previsioni dell'Agenzia delle Entrate, incasserà inoltre a seguito dei controlli 6 miliardi di euro, il 37,3% in più rispetto al 2006. Nei
primi undici mesi dell'anno l'attività di verifica ha già permesso di incassare 5,4 miliardi. In crescita gli accertamenti (+17%) e le verifiche (+24%). "Contiamo che questo sia un risultato strutturale anche per gli anni a venire", ha sottolineato il direttore dell'Agenzia delle Entrate Massimo Romano.


http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/economia/conti-pubblici-64/entrate-novembre/entrate-novembre.html


************************************************

naturalmente DAL QUOTIDIANO DEL SISTEMA nessun riferimento al fatto che questo "governo" ha aumentato TUTTE LE TASSE ESISTENTI, introducendone di nuove quali i tiket ai disabili o alle visite dei bambini.....

silvia badaben (silviabada) Commentatore certificato 18.12.07 14:33| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ho un contratto a 30 ore settimanali e ne lavoro 37 (straordinario ovviamente non retribuito), in un anno faccio si e no 3 o 4 giorni di ferie. Facendo quattro conti arrivo a lavorare (ferie non godute comprese) circa 70 giorni gratis in un anno!... ma come si dice o questa minestra o salti dalla finestra. La retribuzione è di 800 euro mensili e vi posso garantire che dalle mie parti (a sud) la mia è una situazione quasi privilegiata.
Questa premessa per dire che Francesco mi fa quasi invidia, perchè se anche non gli danno puntualmente i suoi 1172 euro, per 18 ore settimanali di lavoro, potrà comunque rivendicare i suoi diritti presso un sindacato (quelli c'hanno la fissa per gli statali) o magari entrare nel grande baraccone statale, questo enorme apparato che divora i nostri soldi e che gente come me finanzia col suo lavoro.

giannluigi rossi (gianniluigi r.) Commentatore certificato 18.12.07 14:32| 
 |
Rispondi al commento

TRASMISSIONE DEL VESPA DI IERI SERA SU DELITTO PERUGIA SEMPLICEMENTE VERGOGNOSA (CONSIDERATO ANCHE E SOPRATTUTTO) CHE L'INDAGINE è ANCORA IN CORSO). AVVOCATI (?) E TUTTOLOGI (SEMPRE GLI STESSI) DI CUI UNO CON INCARICO DI PARTE.......
DEONTOLOGIA ZERO: VERGOGNA!

x y 18.12.07 14:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ricordo,che quando ero piccolo,i miei genitori mi insegnavano a risparmiare per ritrovarmi in futuro,i soldi necessari per le emergenze.Ebbene,in Italia in nostri politici,che equivalgono ai nostri genitori e nonni,ci hanno sempre parlato di sprechi e poi siamo venuti a scoprire che sono loro i primi a sprecare,alla facciaccia nostra!aerei,barche,elicotteri.....tanto i soldi li prendono automaticamente dal nostro salvadanaio.Ma quanto durera'ancora tutto questo?Io non voglio piu'mantenerli,in nessun modo!Non voglio piu'pagare le tasse ed essere preso per il culo da questi spreconi,complessati ed ignoranti con laurea Cepu.Vaffanculo!Smettiamo di pagare le tasse perdio!Beppe,per favore,non fare come Bossi,che abbaia alla luna e basta,aiutaci a dimostrargli che noi faremo sul serio!bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

stefano i. Commentatore certificato 18.12.07 14:27| 
 |
Rispondi al commento

TORNO SUBITO hai un blog?
illuminaci......sei grande.

samuele m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 14:26| 
 |
Rispondi al commento

"HAMILTON TROPPO VELOCE, MULTA E RITIRO PATENTE
PARIGI - Una multa di seicento euro e un mese di sospensione della patente a Lewis Hamilton per eccesso di velocità. Il pilota inglese della McLaren è stato fermato dalla polizia mentre, alla guida di una Mercedes, percorreva a 196 km/h un' autostrada francese nei pressi della città di Laon. "E' stato molto gentile e disposto a collaborare", ha affermato il portavoce della polizia. Il pilota della McLaren al suo esordio la scorsa stagione in Formula 1 si è classificato al secondo posto, alle spalle del ferrarista Kimi Raikkonen nel campionato del mondo 2007."

Della serie anche i ricchi piangono.

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 14:24| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

fratelli , son qui per placare le vostre inquietudini.
padre peppino garibaldi prega per voi...ma ci vorrebbe un miracolo ...e pure grosso !!

stamane a rai tre un noto politologo ha confermato che siamo la nazione più corrotta dell'unione europea e..sempre in tema di corruzione...tra le prime al mondo !!!

cari figliuoli...di sinistra e di destra...siete tutti corrotti...pentitevi !!

io continuerò a pregare per voi....affinchè il miracolo si concretizzi...facendo seccare la lingua a prodi e a berlusconi...

vi lascio baciare il mio cordone ... e vi benedico...

Peppino Garibaldi Commentatore certificato 18.12.07 14:22| 
 |
Rispondi al commento

il PD di Veltroni ha oggi bocciato il registro delle unioni civili a Roma. Ben fatto Partito Democratico, Ben Fatto Veltroni ! Perchè se tutta l'europa permette alle coppie gay o etero di unirsi, noi dobbiamo dire di NO, perchè l'unione in municipio è come il matrimonio in Chiesa: un sacramento laico. Ancora una volta questa finta sinistra i rivela per quel che è: FINTA.
Ma di cosa stupirsi poi ? Questa gente ci ha governati dal dopoguerra ad oggi e ci ha portati alla rovina. Altro che Sinistra, questi sono tutti opportunisti, come Berlusconi che dice che la PDL è aperta a tutti, peccato che non abbia mai avuto esponenti GAY nei suoi 2 partiti. Peccato che parla di libertà a vanvara, o forse no, forse parla che lui puo' avere la libertà di sposarsi 3 volte e di fare come gli pare, mentre noi non possiamo. Anche Fini e Casini predicano male e razzolano male. Entrambi hanno 2 matrimoni alle spalle: ma qualcuno gli ha spiegato che la Chiesa non concede nessun divorzio ? Cioe' in pratica per la Chiesa sono ancora sposati con la prima moglie; a proposito ma la seconda moglie l'hanno sposata in Chiesa oppure in municipio ? sarebbe interessante saperlo.


Buon Natale a tutti i padroni. Mi sono rotto di sto paese, me ne vado in Blegio e me ne frego di tutto sto schifo.

Dario Neri Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Inveire non basta.
Sospetto fortemente che lasciare il popolo sfogare la sua rabbia, sia voluto e decisamente funzionale al mantenimento del potere.
Credete di essere i primi che si lamentano?
Sono 60 anni che la gente si lamenta.
E' cambiato qualcosa?
Sì, in peggio però.
Se alle prossime elezioni non avremo una NOSTRA alternativa di voto, ci aspettano altri anni di fregature.
Io non credo che una rivoluzione nel senso letterale del termine, sia possibile, però se lo credete voi, fatela, invece di starnazzare inutilmente.

Amen.

Mario Angelino 18.12.07 14:21| 
 |
Rispondi al commento

X PATTY GHERA...
visto che lavori... mi dici che lavoro fai che lo voglio fare anche io?

leo g. Commentatore certificato 18.12.07 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, anche io sono un laureato, un Ingegnere Informatico con 110 in 5 anni del vecchio ordinamento... Ormai lavoro da 3 anni come "programmatore" e con tutto il rispetto per l'attività non era quello che mi aspettavo appena uscito dall'università. Guadagno 1200€ al mese e finalmente ho un contratto a tempo ind., quindi dovrei essere felice e ritenermi un "eletto"... Bene vi dico alcune cose... un mio amico laureato anche lui, ma in 10anni(voto 96), senza aver mai lavorato improvvisamente trova lavoro alla RAI, un altro anche lui laureato a Napoli in 9 anni(voto 100)alla Farnesina, ed infine un altro fa il pescatore di frodo, non ha mai lavorato, ma hai 2case di proprietà, io però devo essere felice perchè ho un contratto a tempo ind. e con questi 1200€ posso comprare casa facendo un bel mutuo, pagare tutte le utenze e quindi anche sposarmi... in fondo che ci vuole, basta non mangiare... Tanti saluti da una persona "felice" e soprattutto "fortunata"...

Luca Anonimo 18.12.07 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho viaggiato il giorno 5 dicembre sull Intercity plus 516 Capodimonte, previsto in partenza alle 9:46 da Roma e diretto a Torino (via Genova). Il giorno 9 Dicembre ho viaggiato sull Intercity 519 Carignano da Genova (10:52) a Roma. Ho poi proseguito per Frosinone con treno 3365 delle 16:47. Mi complimento con la società Ferrovie dello Stato per la puntualità, il servizio e soprattutto la pulizia dei suddetti treni, sperando che tramite il vostro giornale questi apprezzamenti giungano alla persona dell'amministratore delegato e di quanti si prodigano per fornirci un siffatto servizio. Per quanti staranno ora pensando che talvolta i servizi pubblici nel nostro paese funzionano efficacemente, aggiungo che ovviamente questa missiva è completamente ironica. I veri complimenti vanno a quei passeggeri che hanno avuto il coraggio (e la necessità) di avventurarsi nei bagni dell'Intercity 516 (soprattutto alle donne, vera forza di questo paese), appena puliti(!) dal personale addetto (che presumo fosse salito lungo il percorso). Vorrei capire inoltre cosa distingue un Intercity plus da un Intercity (no plus), oltre al differente costo del biglietto. Mi chiedo se Beppe Grillo (andato di recente in senato in risciò) qualche volta viaggia in treno.
Cordiali saluti
Enrico Mansueti

Enrico Mansueti 18.12.07 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Niente da obbiettare,circa l'andare in piazza, Sig. Fawkes ma, il punto è un altro.
Qualora milioni di Italiani scendessero o arrivassero in piazza, cosa crede che avverrebbe?
Che i politici sarebbero 'spaventati' da cotanta protesta? Non credo proprio: costoro sono come un muro di gomma: non accusano i colpi che ricevono.
Inoltre, c'è un aspetto , di cui tener conto: Non fare il gioco del nemico (i politici e tutto il codazzo che si portano dietro). In momenti di rabbia popolare, qualcuno che potrebbe fare cose un po' violente, c'è sempre e questo, sarebbe un ottimo argomento, per coloro che sono al potere. Che continuerebbero a stare tranquilli nelle loro poltrone e a fare la parte a loro più congeniale: i parassiti dell' Italia.
Che via sia la necessità di un radicale cambiamento social-politico,non vi è dubbio ma, finché vi saranno al potere quei cataplasmi, non facciamoci illusioni: resteranno nei loro palazzi dorati, alla faccia nostra, con gente anziana che percepisce l'astronomica cifra di 5-600€al mese!
E finché ci sfogheremo su questo blog (o altri)e ci si limiterà a questo, tanto vale abbandonare ogni speranza di rinnovamento sostanziale. E poi, non ci sono gli antiparassitari? Creiamone uno anche per quelli che ci sfruttano!
Un Saluto a Lei , Sig. Fawkes e a quanti hanno a cuore il destino della nostra (per quanto, ancora?) Nazione.

Ireneo G. Commentatore certificato 18.12.07 14:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

"Deceduta all'ospedale di Montebelluna una trentenne italiana. Si tratta della terza vittima, dopo il quindicenne di origine greca e il trentatreenne senegalese morti la scorsa settimana. A Roma ricoverato un diciassettene, a Napoli un bimbo di 8 anni. Ansa salute"

Apperò........ci mancava la meningite a completare la situazione già precaria!!

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Coraggio, che il prossimo vaffanculo day sara' per i giornalisti. Magari loro ci faranno il piacere di andarci

Tiziana S. Commentatore certificato 18.12.07 14:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ecco alcune deduzioni che traggo dall'analisi completa delle "operazioni" FIAT riannodando un po' tutti i fili...(premetto che non sono operatore di borsa, ma ritengo di evere un "sesto senso" per subodorare fregature...)

1)la fiat era, ed è, sull'orlo del fallimento
2)l'importante per la fiat è cercare di "nascondere" la fase di dissesto già emersa varie volte (convertendo delle banche, uscita da wall street, rifiuto di acquisto di GM, equity swap etc)
3)le 3 banche "furbe" del convertendo vogliono recuperare i propri soldi...
4)si crea un "evento mediatico" una nuova auto che richiama un vecchio mito
5)si anticipa addirittura l'acquisizione degli ordini, senza fornire il prezzo
6)si pubblicizza l'evento CON IL MASSIMO CLAMORE POSSIBILE come "rinascita" della fiat
7)d'incanto spariscono tutti i problemi...
8)su questo martellamento mediatico le banche hanno la scusa per ripiazzare,ai piccoli risparmiatori,le fallimentari azioni fiat che stannno vertiginosamente salendo
9)recuperati i soldi le banche del convertendo (e le altre) si disfano subito di questa azione"carta straccia" ed escono dall'azionariato
10) la nuova fiat 500 si rivela per quel che è un'auto che costa molto di + perchè deve ripianare una situazione fallimentare
11)gli ordini crollano (ma stavolta in sordina non con il clamore dei "media di famiglia")
12)il titolo riprende vertiginosamente a scendere (peggio dell'alitalia, ma nessuno lo dice)
13)lo prenderanno,OVVIAMENTE,nel culo i soliti piccoli risparmiatori, dalle solite banche/imprenditoria-far-west all'italiana

PERSONALMENTE PENSO CHE SE LA FIAT, CANCRO ITALIANO, FALLISSE SI POTREBBE RIPARTIRE DA UN'ECONOMIA + SANA!

SPERO VIVAMENTE DI AVER SBAGLIATO LA MIA ANALISI!

Ettore Chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore

Ettore Chiacchio Commentatore certificato 18.12.07 14:13| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sono docente di ruolo dal 1990 e credo di aver preso l'ultimo treno per diventarlo. Mi piace insegnare specie quando ho la platea interessata.
Già, il problema è QUELLO: INTERESSARE LA PLATEA. Ho fatto una stima: se la platea risponde bene al 30%, mi sento di aver guadagnato lo stipendio (di cui non mi lamento eccessivamente), oltre è tutto "grasso che cola". Se poi la percentuale di interessati va oltre il 50 % è una grande soddisfazione; oltre il 75% è l'apoteosi.
Sono avvantaggiato rispetto ad altri colleghi perchè insegno laboratorio di elettrotecnica e questo li diverte.
Ho "solo" 85 studenti in un ITIS (gestibili) di cui solo ben pochi viziati, demotivati, prepotenti, presuntuosi, insomma figli di questo tempo.
Non posso darlo loro tanto torto, arrivano qui già cosi "modellati" da famiglia, società, amici, reality, Corona vari e quant'altro. Come posso far capire che la la loro strada non è fatta di modelli televisivi? E allora, quando gli allievi sono in buona, se ne parla, ammettono gli errori, ma continuano ad andare avanti con le loro convinzioni.
Non demordo, ma la delusione è in agguato.
Non demordo continuo a pensare positivo.

giovanni pichichero 18.12.07 14:10| 
 |
Rispondi al commento

A Milano la Polizia,carica i Metalmeccanici.
Facile!fare il politico dentro i Palazzi...con guardie del corpo,auto corrazzate,forze dell'ordine sempre a disposizione contro i deboli e che hanno giurato fedelta'alla Repubblica della Mafia.Ma verra'il giornao della banana gigante anche per voi,sudici politici senza dignita'ne palle!Viva i Metalmeccanici!viva la gente comune!viva i cittadini semplici, senza manie di grandezza,perche'quella la lasciamo a loro complessati,impotenti!

stefano i. Commentatore certificato 18.12.07 14:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


GDF: RUTELLI CHIEDE RISARCIMENTO A 'QN', MAI IN ELICOTTERO GUARDIA FINANZIA

MANDATO AD AVVOCATO LUCA PETRUCCI PER AGIRE VERSO 'QUOTIDIANO NAZIONALE'


Roma, 18 dic. (Adnkronos) - "L'avvocato Luca Petrucci ha reso noto di aver ricevuto mandato da Francesco Rutelli di adire le vie legali chiedendo il risarcimento danni nei confronti del Quotidiano Nazionale che oggi ha pubblicato un articolo dal titolo 'Elicotteri della -Finanza, spuntano anche Rutelli e la moglie sui voli 'sospetti''. Il Vicepresidente del Consiglio non ha mai messo piede nella sua vita su un elicottero della Guardia di Finanza". SI legge in una nota.


*******************************************

VERISSIMO!

.... aveva solo usato una MOTOVEDETTA DELLA GDF per recarsi ad ISCHIA insieme alla palombelli il 13 Luglio 2007.... (venerdì)


http://download.repubblica.it/pdf/2007/documento_finanza2.pdf

silvia badaben (silviabada) Commentatore certificato 18.12.07 14:08| 
 |
Rispondi al commento


STRA BUFFONI

la memoria ci differenzia dagli animali e questo
frega i ns politici .
Dopo la morte della Reggiani il decreto dell'insicurezza è ancora bloccato e NIENTE è stato fatto . Alcuni sgomberi effettuati con il risultato di spostare i rumeni da una parte e portarli in un'altra , la situazione è la stessa .
Espulsioni di massa ? nemmeno qualche piccola espulsione ....Ci prendono quotidianamente per il culo . Notizia discreta è la condanna di 16 anni a quell'animale che ha ucciso accecandola quella ragazza italiana per futili motivi ; discreta perchè i 16 anni per buona condotta , permessi , abbuoni diventeranno sicuramente 8 anni e forse meno .

E per finire soccorso rosso del sole 24 ore per topo gigio Roma è passata dal 23 posto all'ottavo per qualità di vita , cultura , reddito pro-capite ......ma va fan culo !!!
Ho sbagliato tutto nella vita , c'e' chi spara cazzate in mala fede e guadagna e chi si fà il culo per 4 lire , nette 1 , il resto tasse .

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 14:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Attenti per le strade!C'è il rastrellamento di fine anno..capelli troppo lunghi?multa

mark kaps Commentatore certificato 18.12.07 14:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Tutti vorremmo passare un natale bellissimo.Certo che dopo la trasmissione di ieri sera trasmessa sulla 7 ho un po paura di mangiare, l'avete vista? no?? bhe cercatela su internet e cercate di non vomitare dalla schifo!! Poi voglio dire una cosa, certo che se penso che molti passeranno il natale guardando il loro spellacchiato albero povero di doni mentre la casta scarterà i suoi ricchi doni comprati col sangue della povera gente!!!vogliamo farci degli ipocriti auguri?? si?? allora buon naltale a tutti e speriamo che dio quel giorno non ci giri le spalle vergognandosi di noi!! BUON NATALE

stefano d. Commentatore certificato 18.12.07 14:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

""""""quando bossi fa incuci al telefono,con il cazzo che capiscono le sue intercettazioni,nemmeno quelli della lega lo capiscono quando parla,eppure lo applaudono a scena aperta...

mariluuu barbera 18.12.07 12:08


************

complimenti a "coso"!

avrai un MILIONE di argomenti per attaccare una persona e tu tiri fuori il più infame....

aripiate!

silvia badaben (silviabada) 18.12.07 12:49""""""

Hai ragione PierSilvia.......ci sarebbero centinaia d'argomenti.......
Ad esempio è costato allo Gnomo Arcoruto 70 mln di eurini sull'unghia per i suoi appoggi politici......
Nemmeno Ronaldinho costa cosi' tanto, calcia meglio la palla di destro e sinistro ed è anche più sano risparmiato com'è dall'ictus.....

Bipartisan saluto settepuntidietro.....

maurizio spina Commentatore certificato 18.12.07 14:00| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un mio amico l'anno scorso, stanco di studiare, si è tuffato nel mondo del lavoro. Ha cominciato con un co.co.pro. , che contento era..i primi soldini wow! Non capiva che male ci fosse in tutto questo, in fondo viveva con i suoi e gli bastava avere i soldi in tasca per il sabato sera e poco altro..
Poi ha capito.Ha ripreso a studiare, ma non sa ancora che se non si fa qlcosa si ritroverà ancora "precario"
Non ha ancora capito che non sono i finti giovani alla BerlusVeltroni che gli daranno una mano, siamo noi che ci dobbiamo far sentire! Appoggiare il V-day e le liste civiche è anche questo

Luca Pasinato 18.12.07 13:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Dopo l'isola dei famosi l'isola dei nababbi.Vince chi riesce a trovare il tesoretto e depredarlo.La squadra dei politici-corsari e' quella che attualmente pattuglia le acque in cerca di prede per sostenere la ricerca

mark kaps Commentatore certificato 18.12.07 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Ezzio S. ha testimoniato lo squallore del sistema materialista tipico dei paesi anglosassoni e sovietici: l'apparire ha preso il posto dei valori fondamentali di una nazione, e i lavori manuali vengono considerati alla stregua di vergognosi fallimenti della vita...Un lavoro andrebbe giudicato in base alla sua utilità per la comunità...E così, finalmente avremo l'operaio messo al centro dell'attenzione, mentre il tronista di Maria De Filippi troverebbe posto tra i ridicoli pagliacci di uno Stato.

Ovviamente questa utopia, la democrazia italiana non potrà mai raggiungerla: seguiteranno solo secoli di stantio degrado, nella speranza che un grande italiano torni a renderci una nazione seria, progredita, egualitaria.

cristian z 18.12.07 13:54| 
 |
Rispondi al commento

DA QUALCHE TEMPO , I TG , DANNO NOTIZIA CHE QUEST ANNO LE TREDICESIME SARANNO PIU MAGRE , DOVUTO A DELLE DETRAZIONI FATTE DAI NOSTRI POLITICI , IO CHE SONO L S U DEL COMUNE DI PALERMO , LI HO SEMPRE FREGATI ,ALMENO DA DIECI ANNI , A ME DETRAZIONE NON NE POSSONO FARE , IO LA TREDICESIMA NON LO MAI VISTA .
CIAO A TUTTI , ANGELO ( PALERMO ) .

ANGELO C. Commentatore certificato 18.12.07 13:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Un giorno, un mio conoscente socio in una azienda dall'incerto destino, mi chiese come mai si era potuti arrivare a tal punto.
In realtà, le scelte aziendali erano spesso frutto di interessi personali e formulate da incapaci arrivisti.
Io, nella mia ignoranza, lo consigliai semplicemente di prendere a modello aziende sane e fiorenti, capire il motivo del loro benessere e cercare di imitarle.
Più tardi capii che anche il più banale provvedimento nelle orecchie di chi non vuol sentire, per interesse od orgoglio, non troverà mai applicazione.
Il caso Italia non è diverso, è solo più grande di molti ordini di grandezza.
E' inutile sgolarsi verso i politici con critiche o lamentele: il loro disegno non è uguale al nostro, le loro mire sono diverse da quelle che dovrebbero istituzionalmente essere.
Sono stupidi ed ignoranti solo verso ciò che non interessa loro, ma preparatissimi nell'inseguire i loro scopi personali.
Oggi, però, più che in passato hanno perso la cognizione della decenza e si palesano con una faccia di bronzo agli italiani mai vista prima.
L'unico modo di fermarli è di metter loro i bastoni tra le ruote, minare i loro interessi in massa, e non fare appello alla loro coscienza che è pulita solo per il fatto di non essere mai stata usata!
Fiato sprecato.

andrea p. Commentatore certificato 18.12.07 13:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

TELEGIORNALE TG2

Cazzo ragazzi, oggi si che ci sono state delle belle notizie!!!!!!

Neve in Sardegna
L'AirFrance e L'AirOne scalano l'Alitalia
Il presidente francese si tromba la modella
Una coppia di Italiani ha 300,00€ da spendere in regali di natale
2.000.000 di musulmani vanno alla mecca
Una cagna, in Isdraele, ha partorito una carovana di cuccioli.
La ragazza sparita da Castelfranco non ha amanti.

Porca miseria, sta iniziando ad andare bene.....
di un operaio morto anche oggi.... non se ne parla!
Di quanta gente che non può fare regali, anzi, nemmeno il pranzo di Natale... non lo dicono.
Però è importanfe mostrare le file di Tir fermi al porto di Genova perché c'è troppo vento.....

Beppe, ma quanta pazienza dobbiamo portare ancora fino al 25 Aprile????

Un saluto ed i miei migliori auguri per le feste Natalizie, a tutto il blog ed ai suoi visitatori. (anche certi nostalgici)

Paolo Bellio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francesco,
molto interessante la tua storia, avrei bisogno di parlarti, puoi contattarmi per favore? grazie
francesca_rocca@yahoo.it

francesca rocca 18.12.07 13:49| 
 |
Rispondi al commento

A proposito non so se avete sentito la canzone "Precar Bells" proprio sulla precarietà e il Natale. È bellissima... "Il natale COCOCO!!!"

http://tinyurl.com/2qay9t

Dadi S 18.12.07 13:47| 
 |
Rispondi al commento

x Giancarlo B.

Ti prego di non offenderti, ma tu non conosci bene la dimensione e la portata della parola PROPAGANDA. Con la propaganda si vincono le guerre, si fanno rivoluzioni, si trasformano bugie in verità ("una bugia ripetuta all'infinito diventa una verità per le persone"). Nemmeno noi sappiamo bene cosa ci sia dietro e francamente dovresti ammettere che, chi detiene il potere, detiene pure il controllo dell'opinione pubblica.
E' veramente semplice muovere critiche di questo genere, quando si hanno il 90% dei giornali dalla propria parte, 3 reti televisive, e metà dei politici sempre in televisione.
Non prendere il mio messaggio come offensivo, ripeto, ma forse non hai a mente l'importanza e la malvagità della propaganda.

cristian z 18.12.07 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


LA FORLEO DAL CSM

in uscita dal Csm dopo lunga audizione davanti alla prima commissione la Forleo ha dichiarato : sono soddisfatta , clima sereno.
.............
Clementina , dopo averti minacciato , esautorato , offeso , deliberato che non sei idonea a coprire le tue funzioni , volevi che ti sputassero in faccia ?
Hai recepito il messaggio della casta alla quale appartieni : stai buona , serena , tranquilla e tutto s'aggiusta .....
E hai fatto bene , fare l'eroe .....? non ne vale la pena . Hai già fatto abbastanza ; ero forse meglio un " no comment " comunque .

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTO SI GUADAGNA A FARE L'OPINIONISTA? TRADOTTO: QUANTO TI DANNO PER DIRE LA TUA? MA CHE LAVORO E' "L'OPINIONISTA"????????????????????

KALI S. Commentatore certificato 18.12.07 13:46| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°LA VERITA' VA PUNITA...°°°°°°°°°°°°°°°°


ECCO IL VIDEO DI Piero Ricca all'arrivo di Berlusconi detto anche "bellachioma" viene accompagnato in questura perchè dice e urla verità.


IN ITALIA SE SEI UN CORRUTTORE VICINO ALLA MAFIA PUOI DIVENTARE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, SE INVECE SEI LIBERO E INCENSURATO E URLI VERITA' TI TRATTENGONO IN CASERMA PER 4 ORE...

Dopo 4 ore di commissariato, veniamo liberati e torniamo per la fine della festa Mondadori. ecco il secondo video di Piero Ricca il ritorno...


www.pensierarte.it


PER VEDERE I VIDEO CLICCA SUL MIO NOME.

Nicola c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:45| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Nel 2008 si tassera' la scopata quindi attenti amanti che nel modello unico sara' scritto tutto

mark kaps Commentatore certificato 18.12.07 13:44| 
 |
Rispondi al commento

>

Ecco vedi Francesco, sei un egoiiiista a non metter su famiglia solo perché non navighi nell'oro. Dopo tutto i tuoi mille eurini al mese, anche se con tre mesi di ritardo, ti arrivano, e con quelli ci puoi pagare benissimo 2/3 di affitto. Per fortuna i sinistri italiani ci pensano facendo entrare nugoli di reietti da tutto il pianeta perché rimpinguino le nostre esauste riserve demografiche, e le loro esauste riserve di voti e adepti.

Egoiiiista! Carrieriiista! Bambocciooone!

Giacomo C. Commentatore certificato 18.12.07 13:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

se mai ci sara'una manifestazione un giorno(oltre quella di aprile)sono certo che ci saro'i tempi sono maturi

danilo d'angelo (il merlo) Commentatore certificato 18.12.07 13:43| 
 |
Rispondi al commento

X cristiano z.
Il fatto che un funzionario dello Stato usi più volte un aereo di proprietà pubblica per fini personali, creando un danno alla collettività, non può essere minimizzato nè etichettato col termine inadeguato di "assurdità" (cos'è assurda? l'accusa? e allora ci si difenda in giudizio..o la valutazione di illiceità dell'uso a fini personali di un bene pubblico? e allora si giustificano le ruberie di ogni colore) ....qui non è in discussione la vicenda Visco-Speciale, ma il fatto che lo Speciale , pur sotto inchiesta per un uso disinvolto del denaro di tutti noi, si accinga ad intraprendere la carriera politica accreditandosi come leale servitore dello Stato... comincio a pensare che in fondo i mascalzoni in politica non dispiacciano a molti elettori, sarà masochismo etnico..

giancarlo b. Commentatore certificato 18.12.07 13:41| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Prodi non ha bisogno di prendere un colpo come Bossi...Lui il cervello ce l'ha già deviato dalla nascita, a giudicare dall'aspetto fantozziano e dai ragionamenti che fa...

cristian z 18.12.07 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prodi taglia le tredicesime


di Felice Manti - martedì 18 dicembre 2007,


Milano - «Mi ritrovo 150 euro in meno nella tredicesima. Eppure non ho uno stipendio da nababbo». Luciano è un impiegato delle Ferrovie dello Stato, abita in una piccola città di una Regione rossa. Il suo sfogo è uguale a quello di tanti italiani del ceto medio stritolati da un fisco sempre più invasivo. Aliquote, addizionali, imposte locali da un lato; inflazione, raffica di aumenti e super benzina dall’altra annunciano un 2008 all’insegna della recessione, certificata anche dalle simulazioni del Giornale pubblicate nei giorni scorsi e dalle associazioni dei consumatori. «Il mio stipendio? Quando è grasso - dice al telefono Luciano - arriviamo a 1.800 euro mensili. Una cifra commisurata alle responsabilità di chi, come me, opera in un’azienda che ha dirette responsabilità sulla sicurezza di milioni di persone».

L’ironia della sorte si nasconde dietro le mille cifre della busta paga che ci ha fornito. Dicembre 2007, netto a pagare 3.253,23 euro: 12 mesi fa erano 3.405,97 euro. «Mancano 152,74 euro nonostante un aumento di anzianità, a parità di presenze e di indennità di trasferta. Come potete rilevare - sottolinea - a dicembre 2006 e 2007 ho le medesime presenze e pressoché la medesima indennità di trasferta (204 euro nel 2006, 208 euro nel 2007) ed ho riscosso 152,74 euro in meno con una aliquota di tassazione altissima. Inoltre - aggiunge - ho anche avuto aumenti di anzianità nel 2007 e quindi la differenza è da considerarsi ancora più marcata».


http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=228318

silvia badaben (silviabada) Commentatore certificato 18.12.07 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta..voglio farel'ausiliaro o il vigile urbano voglio essere platealmente stronzo.Voglio essere insultato datemi questa possibilita' o mi butto in politica

mark kaps Commentatore certificato 18.12.07 13:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro beppe leggo tutti i giorni il blog,e leggendo quello sul precariato rispondo che comunque non c'è differenza tra loro e quelli della nostra classe.
Ho 52 anni lavoro da 31 anni(attualmente pubblico impiego)e percepisco attualmente €.1.280,00.
Ho due bamboccioni a casa (uno fa il volontario militare per sopravvivenza con €.1000 mensili senza 13^ facendo splota e quindi spese di viaggio napoli taranto. L'altra figlia laureata con 110 e lode per sopravvivere fa il servizio civile ad €.450 mensili).Per cui se loro(precariati) si lamentano figurati noi che dobbiamo sostenerli. Quindi dacci qualche merito anche a noi sostenitori dei precariati, scrivi sul tuo blog anche qualche merito nostro.Sei forte ti seguirò sempre ma passiamo ai fatti rivoluzione alla francese tutti i cattivi politi in piazza e falli giudicare dal SOVRANO giudice il popolo

vincenzo perreon 18.12.07 13:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Precaria Natalizia 18.12.07

Se vuoi i soldi per la vasellina te li presto io, tesoro!

Sorriso sulle labbra? Certo, ma non sicuramente pensando alla situazione economico-politica italiana, si sorride pensando alla vita, ma ci si DEVE inca__are pensando alle classi dirigente.

poi aggiungo...con poca modestia e molta provocazione, rivolgendomi ad una certa fascia d'età: la minoranza prova in tutti i modi ad "appassionare" i coetanei, ma ogni settimana ha conferme: a voi serve una dittatura: o quella economica vigente o altre forme,perchè un potere ad un popolo come voi è molto più pericoloso ed inefficace di qualsiasi totalitarismo!


Caro Beppe e caro Francesco. Io non sono docente, ma anche io sono dipendente statale, e mi sento, ai tempi di oggi, decisamente fortunato, poichè vedo in Francesco quello che ha vissuto e vive mia moglie, isegnante di lettere anche lei. GLI INSEGNATI SONO UNA CATEGORIA MALTRATTATA ! A volte vedo quanto sono lontani i tempi del maestro Perboni (quello del libro "Cuore" di De Amicis); di fronte alle continue forme di scoraggiamento, defaticatorie e di tentativi di togliere ogni entusiasmo a chi insegna per amore di insegnare ed educare, non ci sia un subdolo disegno criminoso-politico:
1. La politica paga poco e sottovaluta l'importanza degli insegnanti, che dovranno formare, negli alunni, la società del futuro;
2. Gli insegnanti, scoraggiati e poco appoggiati dalla politica, perdono parecchio entusiasmo e questo si riflette nei giovani (categoria, oggi, già un po' inconcludente di per sè) che studiano e si fromano sempre di meno;
3. I politici, avendo da amministrare, magari, una società di gente più ignorante e meno competente, riescono a gestire meglio chi non ragiona.

Qualcuno può rispondermi e dirmi se è solo una mia impressione ?

Che vergogna per il popolo di Dante, Leopardi, Raffaello, Leonardo ...

dario casa Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:33| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA DI STIPENDIO PER I CALCIATORI: A TUTTI 800 EURO, OGNI GOAL FATTO 200 EURO IN PIU'(SOLO A CHI LO FA NATURALMENTE).. TUTTO CIO' CHE AVANZA DAGLI STIPENDI ATTUALI VA IN BENEFICENZA A CHI NON HA UN LAVORO FISSO (CITTADINI ITALIANI). HO PRESO COME ESEMPIO I CALCIATORI MA HAI VOGLIA CON QUANTA ALTRA GENTE SI PUO' FARE LO STESSO....

KALI S. Commentatore certificato 18.12.07 13:33| 
 
  • Currently 1.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comitato promotore dei Referendum contro
la precarietà e per la democrazia sindacale

Tre i quesiti referendari finalizzati ad abrogare la legge 30, a modificare attraverso abrogazione parziale la legge 368 sui contratti a termine ed a modificare parzialmente l'art. 19 dello statuto dei lavoratori per eliminare il monopolio di Cgil, Cisl, Uil ed Ugl in ambito sindacale.
In pochissimi giorni le adesioni arrivate sul sito www.bastaprecarieta.org sono giunte ad oltre 900 e stanno coinvolgendo anche MOLTI rappresentanti politici e sindacali. Ne riportiamo alcuni

Fabrizio Tomaselli (Coord. Naz. SdL Intercategoriale), Giorgio Cremaschi (Rete 28 Aprile), Stefano Zuccherini (Sen. Prc - Vice Presid. XI Comm. Lavoro Senato), Marco Rizzo (parl. Eur. Pdci), Giulietto Chiesa (parl. Eur.), Augusto Rocchi (Dep. Prc – Capogruppo XI Comm. Lavoro Camera), Dino Tibaldi (Sen. e Resp. Lavoro Pdci), Claudio Grassi (Sen. Prc), Salvatore Cannavò (Dep. Prc e Sinistra Critica), Paolo Sabatini (Vice Coord. Naz. SdL Intercategoriale), Stefano D'Errico (Coord. Naz. Cib Unicobas), Ugo Boghetta (Resp. Dip. Trasp. Prc), Marco Ferri (Pubblicitario), Antonio Conte (Vice Presid. Megachip), Franco Turigliatto (Sen. Sinistra Critica), Alberto Burgio (Dep. Prc), Luigi Malabarba (Sinistra Critica), Antonio Ruggieri (Dirett. megachip.info), Donatella Mungo (dep. Prc-Se), Daniela Alfonzi (sen. Prc), Mauro Romanelli (Portavoce Federazione Verdi Toscani), Giovanni Mazzetti (doc. univ. di Economia), Gianni Vattimo (prof. Univ.), Raul Mordenti (prof. universitario), Pietro Ancona (ex Segr. Gen. CGIL Sicilia - ex comp. Cnel).

Soprattutto stanno sottoscrivendo l'appello centinaia di precari, di lavoratori, di pensionati, di studenti, di Associazioni e di singoli cittadini che sono stufi di subire la piaga della precarietà e vogliono dare un forte segnale di discontinuità attraverso un Referendum che farà esprimere milioni di italiani.

ADERISCI ANCHE TU ALL'APPELLO WWW.BASTAPRECARIETA.ORG


Era un libro di Stefano Benni quello dove c'era "lo zentrum" che testava il livello di attenzione della popolazione?Ci vogliono piu' stragi ci stiamo concentrando troppo su di loro

mark kaps Commentatore certificato 18.12.07 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Il cervello dei sinistroidi e degli antiberlusconiani:

essi invocano continuamente la libertà della magistratura e la decapitazione (possibilmente fisica, essi sono dei veri pacifisti) di Berlusconi, godendo delle iniziative della Magistratura (però sino ad ora lo avete preso in c...)

Quando invece si condannano dei farabutti, dei nullafacenti, degli individui che la storia non ricorderà, quali sono i no global, allora la sinistra e gli antiberlusconiani insorgono dicendo che, sentenze come quelle accordate per i fatti di Genova, li indignano e le giudicano assurde...

Della serie "siamo coerenti e vogliamo che la Magistratura giudichi solo chi vogliamo noi"

Come ritorsione poi, dedicano aule a Carlo Giuliani...Come se i carabinieir, finanzieri, poliziotti impegnati a Genova non avessero a loro volta famiglia, mogli, figli che aspettavano di vederli tornare a casa vivi, e con la testa fracassata da estintori e spranghe...
Il padre di Giuliani ha ancora la faccia, nonostante la tragedia, di andare in tv a fare la predica, lui che ha sbagliato ad educare il figlio, il quale invece di andare a lavorare, era impegnato a cercare di spaccare il cranio a un cabaniniere...

bella sinistra.

cristian z 18.12.07 13:28| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

A Milano scontri tra metalmeccanici e polizia sotto la sede della confindustria.
Qualche manganellata.

E' l' inizio....

joe pontello Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Messaggio diretto ai sigg.:

Prodi, Padoa-Schioppa, Damiano, Mastella, D'Alema, Fassino ed a tutto il governicchio di centro-sinistra (!?!).

E voi sareste i difensori degli sfuttati?
In che cosa sareste diversi dal sig.Berlusconi & B(anda).?

Per il sig. Grillo:
é ora che lei si decida ad iniziare finalmente una nuova stagione di politica pulita.
Le chiediamo con forza e determinazione di coinvolgere la sig.ra Forleo, il dr.De Magistris e quant'altri riterrà opportuno e creare un soggetto politico della Legalità,della Trasparenza e della Giustizia, anche sociale.

Basta sfruttati!

Non ci deluda ancora.

La NUOVA ITALIA sarà con lei.


Per chi desidera conoscere la ns. proposta di programma:

roberto.verri@tiscali.it

roberto verri 18.12.07 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Una vita da precario
(LIGABUE)

mark kaps Commentatore certificato 18.12.07 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ABOLIAMO L'ESAME DI AVVOCATO

E' UNA FARSA CHE NON CONSENTE AI GIOVANI CHE SI SONO FATTI IL CULO ALL'UNIVERSITA' DI LAVORARE...MANCO FOSSE UN CONCORSO PER UN POSTO FISSO!!

GIOVANI: MA DOVE CAZZO SIETE?
ASSOCIAZIONE GIOVANI: PROCURATORI DOVE CAZZO SIETE?
CONSIGLIO NAZ FORENSE: DOVE CAZZO SIETE?
MARIANO

Mariano Cascone Commentatore certificato 18.12.07 13:23| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

MA GLI IMMIGRATI CHE SI DOVEVANO TANTO SCACCIARE SONO DIVENTATI TUTTI ANGIOLETTI RISPETTOSI DELLE NOSTRE LEGGI? NON VIOLENTANO PIU'? NON FANNO PIU' RAPINE IN VILLA? QUAL'E' LA NOTIZIA DEL GIORNO CHE DEVE FAR DISCUTERE? IL PRECARIATO E' UN A DELLE PIAGHE PIU' GRANDI DELL'ITALIA, MA NON E' L'UNICA, TUTTO QUELLO DI CUI SI E' DISCUSSO FIN'ORA HA LA STESSA IMPORTANZA, LA STESSA URGENZA E LA STESSA GRAVITA'.... IL PRECARIATO C'E' PERCHE' CI SONO I DATORI DI LAVORO CHE PREFERISCONO "ASSUMERE" EXTRACOMUNITARI, LE MORTI SUL LAVORO CI SONO PERCHE' I DATORI DI LAVORO PREFERISCONO "RISPARMIARE SUI POVERACCI (LAVORATORI DIPENDENTI) PIUTTOSTO CHE TIRARE DI UN BUCO LA LORO CINGHIA,... ECC ECC ECC.. SI POTREBBE ANDARE AVANTI ANNI A SCRIVERE I MOTIVI DI TANTO SCHIFO NEL NOSTRO PAESE... LA SOLUZIONE E' UNA SOLA... I SOLDI VANNO RIDOTTI A CHI NE HA TROPPI (CASTA, SPORTIVI,GENTE DELLO SPETTACOLO E COMPANY).... INVECE SI CONTINUANO A CHIEDERE CONTRIBUTI PER OGNI TIPO DI "CAUSA" A CHI ARRIVA A FINE MESE CON LA LINGUA CHE STRISCIA SULL'ASFALTO (SEMPRE SE CI SI ARRIVI).. I MANGNACCIONI DEVONO SPARIRE COME IN UNA MAGIA DI HARRY POTTER..

KALI S. Commentatore certificato 18.12.07 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Precaria Natalizia 18.12.07 12:34

Cara Precaria Natalizia,

il tuo post dovrebbe fare tenerezza, ma a me sinceramente ispira solo rabbia.

Dallo spirito delle tue parole mi sembri molto giovane, perchè considerare "non affatto male" un lavoro a termine da 700 € netti (peraltro raggiunti solo con straordinari-volontari?- e lavoro festivo) lontano dalla famiglia è francamente iperottimistico...e spero che almeno il part-time sia una tua scelta!

Immagino che sia consolante il voler vedere nonostante tutto il bicchiere mezzo pieno, ma sei la dimostrazione che ha vinto chi voleva abituarci a chinare la testa, ad assuefarci al peggio, a non sentire più il giogo sul collo.
Perchè ogni giovane in più che "tira a campare" con il sorriso sulle labbra è un elettore incazzato in meno. E ogni elettore incazzato in meno contribuisce a perpetuare lo stato delle cose invece di reagire alla lenta e inesorabile erosione della propria dignità di cittadino e lavoratore.

Scusa la crudeltà ma se speri che qualcuno (magari più vecchio e tutelato di te) lotti al posto tuo per conservarti il sorriso sulle labbra ti illudi...

Tanti sinceri auguri anche a te - ne hai davvero bisogno!

Cristina M. Commentatore certificato 18.12.07 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Il lavoro PRE-CARIA
Il lavoro rende liberi(ahahahhahha)
il lavoro rende nobili sorry MOBILI

mark kaps Commentatore certificato 18.12.07 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Chi poi, in modo francamente ridicolo, tenta di glissare sulla gravità del gesto tipicamente sovietico di Visco, spostando il focus su assurdità quali i voli di Stato (anche gli italiani meriterebbero davvero questo), non fa altro che confermare ed aggravare questo abominevole gesto, che non è mai visto nella millenaria storia d'Italia: un Generale e ufficiali interessati, rimossi nel momento in cui vanno a mettere le mani sulle porcherie della sinistra, sulla scalata di banche, sugli scheletri nell'armadio di D'Alema, Fassino, Prodi, Visco, Schioppa, ecc

cristian z 18.12.07 13:17| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

“Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui”

Tiziana S. Commentatore certificato 18.12.07 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Antonio! vorrei farti notare la sincronia perfetta mia e di Alba, che saluto con un bacio.
In ogni caso non mentire Antonio, ti stacchi dal blog alle 4 del mattino, fai una pennica e alle 5 sei nuovamente sul pezzo. Tronista che non sei altro....azz che offesa.....mi aspetto terribili rappresaglie......

Torno Subito 18.12.07 10:41

**********************

IO CI ANDREI A FARE IL TRONISTA ....

SAI LE RISATE !

LI PRENDEREI PER IL C... ALLA GRANDE, MI FAREI FARE UN TAGLIO TIPO VERDONE NEL SUO ULTIMO FILM, UN OCCHIALE DA SOLE TIPO "SUB", NON SUBAQUEO MA SUB-NORMALE !!

MI METTEREI UNA CAMICIA ALLA MODA, QUELLE STRETTE AI DORSALI, COLOR NERO METALLIZZATO...

UNO SPETTACOLO......

Ciao Tuorn' ambress' (il tuo nick name in napoletano).


Capisc'a me

Antonio Cataldi Commentatore certificato 18.12.07 13:16| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE
HO COMPRATO TUTTO QUELLO CHE PARLA DI GRILLO PERCHE CONDIVIDO TUTTO QUELLO CHE DICI, MA SOPRATUTTO LI COMPRO E LI REGALO PER NATALE PER FARLI VEDERE A CHI NON HA INTERNET
PERO'MANCA UN DVD DEL 8 SETTEMBRE
LO FAI PER FAVORE?

VOTATEMI COSI LO LEGGE E LO FA

corrado femia (coxx62) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Prova

Enrico Baraldi Commentatore certificato 18.12.07 13:14| 
 |
Rispondi al commento

cmq a prescindere io a Natale e capodanno gli struffoli li mangerò di sicuro cascasse tutto il mondo,ciao bloggers e non vi infervorate,relax,relax




Genny Giugliano (pierecall) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:12| 
 |
Rispondi al commento

In Italia, quando il servizio di leva era ancora in vigore, MAI E POI MAI si usava farsi raccomandare un posticino "speciale" o l'esenzione dal servizio a suon di prosciutti e altro finiti nelle mani giuste.

Alex M. Commentatore certificato 18.12.07 13:11| 
 |
Rispondi al commento


Articolo 1 della legge 23 aprile 1959, n. 159: "Il Corpo della Guardia di Finanza dipende direttamente e a tutti gli effetti dal ministro della Finanze".

"Ho rassegnato le definitive ed irrevocabili dimissioni dal comando generale della Guardia di Finanza - aveva chiarito in mattinata Speciale - direttamente al Capo dello Stato, che è al di sopra del governo, rappresenta la Nazione ed è il capo delle Forze Armate, nell'interesse della Guardia di Finanza, del Paese, e perché non intendo più collaborare al servizio di questo governo".

-------------------

Speciale ha finalmente dimostrato ciò che è :

CARNE DA GOLPE.

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:10| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tiziana se potessi sarei un professore tu fammi avere i soldi di qualche politico e poi vedi come riesco benissimo a non fare un c....

mark kaps Commentatore certificato 18.12.07 13:09| 
 |
Rispondi al commento

PROVA

Nickname Nick Commentatore certificato 18.12.07 13:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti prego di fermare Toto nell' acquisto di Alitalia. Non consentiamo di avere nel nostro paese altri 3000 disoccupati, lasciamo che sia Air France a vincere questa "gara di acquisto".

sara m. 18.12.07 11:49 | Rispondi al commento |
*****************************************


Basterebbe un post, che tra l'altro è l'unica cosa che può fare.

Gianna G. Commentatore certificato 18.12.07 13:05| 
 |
Rispondi al commento

SI FACCIA PROCESSARE!!!

era il titolo di un servizio del Tg3 andato in onda il 5 maggio 2003. Il giorno della deposizione di Silvio Berlusconi nel processo Sme al tribunale di Milano, poi ricostruita nell’ultima scena del Caimano di Nanni Moretti.

Ma «Si faccia processare», rivisto ora, non era solo un servizio tv sulla contestazione al premier nei corridoi del tribunale (ricordate? «Buffone», poi derubricato in «puffone» dal girotondino Piero Ricca). Lanciato dal telegiornale del terzo canale Rai, era molto di più. Uno slogan, un’invocazione, una preghiera, un grido disperato della sinistra. Che, sconfitta alle elezioni e in crisi di identità, affidava al processo la soluzione del problema-Berlusconi.

In quei furibondi giorni di girotondi, al culmine delle polemiche «sull’uso politico della giustizia» e sulle «leggi ad personam», poche furono le voci dell’opposizione fuori dal coro.

Tra queste Francesco Rutelli («Non chiederemo le dimissioni in caso di condanna, vale la presunzione di innocenza») e Fausto Bertinotti, allora segretario di Rifondazione comunista, il quale si affannava a spiegare di «voler sconfiggere Berlusconi ma non per una sentenza della magistratura».

Contemporaneamente, l’Unità di Furio Colombo pubblicava in prima pagina un commento dello scrittore Antonio Tabucchi intitolato «Il sovversivo» e dedicato, si capisce, a Berlusconi. L’intellettuale si domandava come mai nessuna Procura lo avesse ancora incriminato per «attività contro lo Stato» e soprattutto sferzava la «sinistra bonaria», colpevole di non reagire con il dovuto vigore a «chi vuole abbattere la Repubblica».

**

OGGI INVECE SONO SOLO VITTIME DI UN COMPLOTTO

le mani sulla RAI, Senatori COMPRATI CON I SOLDI PUBBLICI, forleo, de magistris, speciale, unipol, consorte, "abbiamo una banca!", "compagno ricucci a rapporto", 50 milioni (100 MIGLIARDI) IN "CONSULENZE" (al nero) A MONTECARLO(?), mastella e il salame INCAPPUCCIATO, .. P2, P3, P4, P5, P6

...EVVAI POPI!

silvia badaben (silviabada) Commentatore certificato 18.12.07 13:04| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Quando uno ha ragione, non dovrebbe aver bisogno di dire bugie: 1. La malattia è pagata a tutti gli insegnanti, precari e non.
2. Lo stipendio non è esattamente quello indicato (certo, non è molto più alto, ma non è quello).
3. "Scostante", in italiano, significa un'altra cosa, che uno stipendio non può fare.

Salvatore Congiu 18.12.07 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, anche io non ho cose belle da scrivere, soprattutto non sono belle per me e per quanti come me hanno fatto la follia di accedere ad un dottorato in questo paese. Dopo anni di studio (nel frattempo ho pensato bene di metter su famiglia, sempre a proposito di idee folli) ho deciso di in-seguire quello per cui ho faticato tanto, ovvero fare ricerca...ahahahah...mi viene da ridere...comunque...ho iniziato il dottorato con borsa di studio il 1 ottobre 2006 percependo una borsa netta (non saprei se chiamarlo stipendio) di 826 e rotti euro al mese. Il 25 gennaio 2007 è arrivata la prima sorpresa, nuovo stipendio,euro 811 e rotti...15 euro in meno per l'aumento delle aliquote inps per i redditi a gestione separata, in pratica tutti quelli derivanti da co.co.co. .pro ecc...per tutti i lavori precari insomma...negli ultimi mesi sembrava che qualcosa si fosse mosso, l'ADI (associazione dottorandi italiani)propone l'iniziativa "se potessi avere 1000 euro al mese" che arriva persino all'orecchio del ministro Mussi, il quale accoglie la richiesta e i nostri rappresentanti con tante belle parole, incoraggianti almeno...ma a tuttoggi (forse è presto mi dico!)l'unico cambiamento che ho notato sullo stipendio è che è diminuito di un altro euro...a questo punto mi chiedo...folle io che ho deciso di intraprendere questa strada(non certo per i soldi ma perchè ci credo/evo) o stronzi loro che mi costringono a mollare per mantenere me e mio figlio (visto che nel frattempo mi sono separata)?Chi è un dottorando? ti rispondo io, un altro schiavo moderno, l'ultima ruota del carro di un sistema, quello universitario in primis e sociale poi, che fa acqua da tutte le parti...un ibrido tra un lavoratore ed uno studente...dovrei fare come molti, dovrei prendere e andarmene, magari negli stati uniti...io non ho tutta questa voglia di farlo! ma che cavolo ci faccio qui? Ultima cosa, c'è anche la tassa regionale di 98 euro da pagare altrimenti non posso accedere al prossimo anno, PERCHè??

luisa martino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao TEA!

Andrea ZERO 18.12.07 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Per BASSOLINO, IERVOLINO E PREFETTO PANSA :
BUFFONI DIMETTETEVI , NON SIETE CAPACI NEMMENO DI RISOLVERE IL PROBLEMA A VOI PIù CONGENIALE , CIOE' LA SPAZZATURA. SIETE STATI CAPACI DI DISTRUGGERE LA SOLA RISORSA SU CUI QUESTA CITTA' POTEVA CONTARE , IL TURISMO.DIMETTETEVI E FINITELA DI RUBARVI LO STIPENDIO

Antonio Olmi 18.12.07 13:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

VOGLIO FARE UN APPELLO A TUTTA LA ONESTA GENTE CHE SI FA INTIMIDIRE E PLAGGIARE TRAMITE LA TELEVISIONE E DALLA STAMPA PERCHE' SONO TUTTI CORROTTI DA TUTTI QUESTI FALSI POLITICI SIA DI DESTRA, DI CENTRO E DI SINISTRA CHE SONO ADESSO IN PARLAMENTO SIA AL SENATO CHE ALLA CAMERA CHE VOGLIONO A TUTTI I COSTI TENERSI LA POLTRONA STRETTA, INVECE SONO DEI GRAN DELINQUENTI E MAFIOSI, DI NON VOTARLI MAI PIU, PERCHE' LORO RIPETO STANNO ADESSO A ISTIGARE LA VIOLENZA ALLA GENTE ONESTA E IGNORANTE E PLAGGIATA CHE CONTINNUANO A GUARDARE TELEVISIONI E LEGGERE STAMPE CORROTTE DA LORO E CERCANO DI FARE ODDIO TRA NOI DI POPOLO ITALIANO PER FAR SCOPPIARE UNA GUERRA CIVILE TRA DI NOI PER SALVARSI IL CULO LORO. INVECE BISOGNA ANDARE GIU' TUTTI UNITI A ROMA ORGANIZZATI IN MILIONI E MANDARLI VIA TUTTI E BASTA!!
SCUSATE VOGLIO DIRE UN'ATRA COSA: PERCHI' HA DELLE IDEOLOGIE VERE DI DESTRA, DI CENTRO O DI SINISTRA NON CENTRA NIENTE SU QUESTI POLITICI FALSI CHE SONO SOLTANTO DELLE PERSONE CORROTTE, MAFIOSE E DELINQUENTI IN GENERE. LA VERA DESTRA, CENTRO O SINISTRA E TUTTA UN'ALTRA COSA, QUESTE PERSONE POLITICHE CHE SI RITTENGONO TALI SONO SOLTANTO DEI DELINQUENTI E BASTA, PERCHE' L'ITALIA NON SAREBBE IN QUESTA SITUAZIONA CATASTROFICA, LO VOGLIOAMO CAPIRE O NO!!!!!!!!!
SCUSATE L'ARRABIAMENTO, PERDONATEMI GRAZIE, E SE NON MI VOLETE PERDONARE FA LO STESSO CORDIALI SALUTI.

Paolo Caorsi 18.12.07 13:02| 
 |
Rispondi al commento


Alitalia

I bilanci taroccati , le ruberie fatte da tutti i politici che hanno munto una vacca già cadavere
rendono Alitalia solo vendibile o meglio in vendita gratis al miglior offerente .
Farla fallire e poi ripartire è un problema politico e giudiziario..... , rilanciarla è impossibile perchè i ns politici fanno iniziative solo per mangiare e non iniziative industriali .
Alitalia costa quanto le sue perdite ; ergo viene regalata a chi le assorbe ; in pratica è un " cedersi attività gratis con l'unico onore di appianare , azzerare le perdite . La condizione posta da AirFrance è di avere il 100% , carta bianca e sembra necessitino pochi tagli del personale . Secondo voi è piu' conveniente investire su Alitalia e buttarci altri milioni e milioni di Euro senza futuro o è meglio , piu' conveniente svuotarla gradualmente in favore della compagnia di bandiera ( air france ) con delle sinergie inculanti per poi farla fallire ?
Se non c'e' dietro un vero piano industriale e la cancellazione degli esuberi evidenti e sindacalizzati , questa è la fine della ns compagnia di bandiera.

Tinazzi

ernesto leone 18.12.07 13:01| 
 |
Rispondi al commento

LE ZUCCHINE NAPOLETANE
SONO VISCIDE E DURE
E SILVIA BADA
GIA' C'E' SCIVOLATA SOPRA..

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:01| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

“Il non fare nulla é la cosa più difficile del mondo”

Tiziana S. Commentatore certificato 18.12.07 13:00| 
 |
Rispondi al commento

LAVORO - POSTO DI LAVORO.


QUELLI CHE CERCANO IL PRIMO LO TROVANO

SONO I SECONDI CHE SE LAMENTANO !

Prendete un qualsiasi giornale offerte-richieste di lavoro. Leggete tra le offerte e vi fate 4 risate.

nick name 18.12.07 13:00| 
 |
Rispondi al commento


In attesa di sapere con chi il governo deciderà di trattare in esclusiva la cessione del 49,9% di Alitalia in mano pubblica, intanto Corrado Passera, ad di Intesa San Paolo, che supporta l'Ap holding di Carlo Toto, patron di AirOne con altre tre banche, ha affermato che consegnare Alitalia al vettore straniero sarebbe come "buttarla via".
******************************
Capito?
Sono diventati tutti patrioti, vogliono difendere l'italianità dopo aver ridotto l'Italia una barzelletta.
Le Banche si ostinano a fare la parte degli industriali, chi dovrebbe fare industria invece si occupa esclusivamente di finanza.
Comunque a favore dell'italianità c'erano tutti:
D'Alema, nome che quando è affiancato a quello di un'azienda dà i brividi, ma anche Berlusconi, finalmente d'accordo con ambedue anche Montezemolo, e i sindacati e le Banche!Per una volta tutti d'accordo, dichiarano di essere interessati all'italianità. Nel senso che finanzieranno Toti, il quale darà mazzette a sinistra destra e centro (come faceva Parmalat) e noi come sempre pagheremo la tassa "compagnia di bandiera".
Va detto che Prodi e Padoa Schioppa sono schierati con l'unica soluzione degna: Airfrance.

Gianna G. Commentatore certificato 18.12.07 12:58| 
 |
Rispondi al commento

X PATTY GHERA..
Scusa .. ma perchè non ti trovi un lavoro?

leo g. Commentatore certificato 18.12.07 12:56| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Certamente un generale della Guardia di Finanza, un militare con uan certa cultura e preparazione, ha bisogno di tutto, tranne che di denaro e di privilegi.

A differenza sua, esiste una sinistra tutta tasse e privilegi, che ha dissanguato le casse degli italiani, costituito una infinità di Ministeri, goduto di comfort che certamente non sono meritati: una delle tantissima differenze tra la sinistra e Speciale, è proprio che i primi non hanno alcun merito, alcuna cultura, alcuna capacità.

Il tizio che vuole andare nella finanza, ignorando il periodo del VFP3, non supererebbe nemmeno le visite...Lui, che probabilmente non resisterebbe una sola notte in guardiola.

Italiani, popolo di creduloni che ancora difendono un governo di ladri e massoni

cristian z 18.12.07 12:56| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

“A perdere potere si guadagna in serenità”

Tiziana S. Commentatore certificato 18.12.07 12:56| 
 |
Rispondi al commento

già ve lo dissi migliaia di volte voi della LEGA NORD DOVETE INVESTIRE NELLA BANCA DEL SEME(SPERMA)
SOLO COSì DOPO TANTI ANNI POTETE VEDERE DEI RISULTATI,SE NO SIETE TUTTI COME CALDEROLI DEI PORCI CON DELLE TESTE DI CAZZO...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:56| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

IL CIRCUITO:

FONDI EUROPEI --> GARE DI APPALTO VINTE PRIMA ANCORA DI FARLE --> OPERE PUBBLICHE NON REALIZZATE --> FONDI DI ILLUSIONE OTTICA PER I CITTADINI --> COME ARRIVANO RITORNANO COME MAGIA AL MITTENTE E NON SI SA DOVE SIANO DESTINATI--> FORSE IN BANCHE SEGRETE, FORSE IN AMERICA DA QUALCHE PRESTIGIOSA BANCA MONDIALE CHE IL PRESIDENTE DELLA BANCA D'ITALIA, Draghi, CONOSCE BENE PERCHE' ANCORA, GUARDACASO, VI COLLABORA. (Conflitti d'interessi che vanno oltre la politica)

IL CORTOCIRCUITO:

MENO POTERE D'ACQUISTO --> MENO RICONOSCIMENTO DEI SALARI --> PIU' PRECARIATO --> PIU' DEBITI PER LE FAMIGLIE --> PIU' DISAGIO SOCIALE --> PIU' TRUFFE AI RISPARMIATORI --> PIU' SPORTELLI BANCARI --> PIU' PRESTITI --> PIU' CARTE DI CREDITO --> PIU' POLITICI CORROTTI --> PIU' DISINFORMAZIONE --> --> --> --> ITALIANI: UN POPOLO VENDUTO ALLE BANCHE --> UNA NAZIONE VENDUTA ALLE BANCHE --> I VIGLIACCHI IN PARLAMENTO --> LA GENTE MUORE E IN PARLAMENTO C'E' SOLO PARLAMENTO: parlano, parlano, parlano, santo Dio quanto parlano!!

ECCO CHE L'AMERICA NON L'HA SCOPERTA CRISTOFORO COLOMBO, MA CRISTOFORO COLOMBO (quello che ci governa) STA SOLO PORTANDO L'ITALIA IN AMERICA SENZA CARAVELLE, MA CON LE CARAMELLE AMARE AGLI ITALIANI.

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA INCONTRA BUSH: ANCHE A LUI PIACE L'AMERICA, ESSERE DISTANTE DAI PROBLEMI CHE ATTANAGLIANO L'ITALIA E' UNA PRIORITA'.

L'ITALIA E' IN VENDITA DA QUANDO SONO MORTI FALCONE E BORSELLINO.

OGGI LA CONFERMA NEL BLOCCARE LE INDAGINI DI DE MAGISTRIS E DELLA FORLEO. IL TRITOLO NON SERVE PIU', BASTA SOLO "INSABBIARE" E SEQUESTRARE LE CARTE E LE INTERCETTAZIONI.

ANCHE UN GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA, DOPO CHE IL TAR GLI HA DATO RAGIONE, SI DIMETTE PERCHE' DICE DI NON VOLER A CHE FARE CON QUESTO GOVERNO.

Padoa Schioppa fa ricorso al TAR, ma prima ancora Lui e Visco il ricorso dovrebbero farlo alla loro coscienza.

P.M. 18.12.07 12:54| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Adesso basta, hai lasciato a casa anche me e quindi non ti posso più difendere Italietta del cazzo.
Per l’ennesima volta ti sei mostrata per quel che sei, nuda, meschina, terrorizzata all’idea di perdere credibilità. Tanto stupida da non capire che la credibilità l’hai persa da tempo. Ma tu non ti vergogni più di nulla, Italietta del cazzo.
Tu e i tuoi caporali, Italietta del cazzo… Si, caporali, quelli che comandano le varie aziende. Tutti pronti ad arroccarsi nella torre per non perdere quella briciola di potere può essere usato solo con l’aiuto di quella stupida invenzione che sono i contratti a progetto.
Si, i contratti a progetto, cara Italietta del cazzo, quelli che permettono di darti un calcio nel culo in qualsiasi momento e a qualsiasi età, quelli che hanno creato i “bamboccioni” di Padoa Schioppa, quelli che sono la morte di qualsiasi lavoratore onesto e che rappresentano la vita, invece, per quelli che comandano che in questo modo risparmiano e non gli frega nulla di chi suda, lotta, piange e muore per un fottuto posto di lavoro, qualunque esso sia.
E tutto questo l’hai creato tu, Italietta del cazzo. E che aspetti per cambiare le cose? Aspetti la notizia da prima pagina, tanto ci sei abituata verro cara italietta del cazzo, se non ci scappa il morto tu fai finta di niente, ma lo sai benissimo che anche tu sei complice.
Mi fai schifo Italietta del cazzo, in tutte le situazioni non sei mai stata capace di assumerti le tue responsabilità, anzi, permetti a certa gente di trattare così quelli che sono cosa????
I tuoi figli???
Italietta del cazzo fondata su cosa? Sul lavoro? Ma finiscila per cortesia evita ancora di prendere per il culo un popolo intero.
Mi fai schifo Italietta del cazzo e per la prima volta te lo dico in faccia, mentre piango perché io ci ho creduto nei tuoi valori. Ma tra le lacrime adesso mi fai compassione, la stessa che si prova per un idiota che dopo averle provate tutte, si arrampica sugli specchi e scivola....sempre!!!!!!!!

Luca C. Commentatore certificato 18.12.07 12:53| 
 |
Rispondi al commento

“Una noia mortale emana da quelli che hanno ragione e lo sanno”

Tiziana S. Commentatore certificato 18.12.07 12:50| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

quando bossi fa incuci al telefono,con il cazzo che capiscono le sue intercettazioni,nemmeno quelli della lega lo capiscono quando parla,eppure lo applaudono a scena aperta...

mariluuu barbera 18.12.07 12:08


************

complimenti a "coso"!

avrai un MILIONE di argomenti per attaccare una persona e tu tiri fuori il più infame....

aripiate!

silvia badaben (silviabada) Commentatore certificato 18.12.07 12:49| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Non la violenza, solo la debolezza mi mette paura”

Tiziana S. Commentatore certificato 18.12.07 12:48| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

credo si stia parlando dello stesso generale Speciale attualmente indagato dalla Procura generale della Corte dei Conti per danno erariale, con l'accusa di aver fatto modificare nell'hangar dell'aereoporto di Pratica di mare un aereo ATR 42 Mp, in dotazione al Corpo, ricavandono 8 posti passeggeri. L'aereo sarebbe stato utilizzato dal predetto 45 volte per voli a fini privati, con w.e. in Sicilia per famiglia e amici, al costo, per il contribuente, di 3885 euro l'ora. Come si può vedere, il generale ha tutti i requisiti per occupare quel seggio parlamentare che il centro-destra sembra intenzionato a offrirgli...

giancarlo b. Commentatore certificato 18.12.07 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, io per oggi vi saluto. corro ad arruolarmi nella guardia di finanza. se faccio in tempo, il capodanno me lo passo a cortina a spese di tutti voi e invece delle spigole, mi faccio spedire le aragoste.
ciao, continuate a perdere tempo sul blog voi...

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:46| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Prodi per avermi tagliato di 150 euro la mia tedicesima. Grazie perchè così evito di fare un inutile regalo a qualla rompiscatole della mia suocera.
Nell'occasione, carissimo Prodi, se avesse bisogno anche Lei di un taglio netto, sono a sua disposizione, le assicuro che mi manterrei piuttosto basso.
Nell'occasione le auguro buone feste, sperando che siano le ultime in veste di tagliatore di tredicesime.

vincenzo mascagni 18.12.07 12:45| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ho 62 anni,ho percepito la mobilità fino a ottobre 2006,attualmente sono ancora in mobilità ma senza nessun stipendio,nessuno mi assume nonostante che sono specializzato nel settore tessile.Vivo con il lavoro partime di mia moglie e vado avanti con qualche risparmio"per fortuna accumulato prima".
Per la pensione debbo aspettare la vecchiaia a 65 anni,perchè mi mancano 2 anni di contributi x arrivare a 35"per ora".
Credetemi ho tanta voglia di mandare affanculo tutti i politici che navigano tutti nell'oro e quel mortadella di m.... che stà mandando allo sfascio questo paese.Buon Natale

Mario Pancella Commentatore certificato 18.12.07 12:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PER L'ALITALIA SUCCEDERA' QUELLO CHE E' SUCCESSO PER L'ALFA ROMEO, OVVERO VERRA' CEDUTA NON AL MIGLIOR CONCORRENTE, CIOE' AIR FRANCE, QUELLO CHE LA POTREBBE VALORIZZARE MA BENSI' AI SOLITI ITALIANI DIETRO QUALCHE TANGENTE MILIONARIA CHE CI PESERA' SUL GROPPONE COME SEMPRE.
COME PER L'ALFA ROMEO ANCHE PER ALITALIA C'E' DI MEZZO PRODI........................

e noi si paga 18.12.07 12:15 | Rispondi al commento |
Vota commento
Currently /5 1 2 3 4 5 (voti: 1)
| Segnala commento inappropriato

***************************

Le cose non stanno affatto così. Esiste una cordata favorevole a Toti di Airone e alle Banche mdella quale facevano parte praticamente tutti, dico facevano, perchè qualcuno negli ultimissimi giorni si è defilato. Questa cordata (ripeto favorevole a AIRONE) è costituita da gente di sinistra come D'Alema,da Berlusconi, da Montezemolo, dai sindacati, dalle banche.
GLI UNICI CHE NON NE HANNO MAI FATTO PARTE SONO DUE: PRODI E PADOA SCHIOPPA, che, insieme al nuovo A.D. di Alitalia valutano positivamente (e logicamente) AIRFRANCE.

Gianna G. Commentatore certificato 18.12.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente uno che non ha un contratto interANALE. Bravo Francesco, bel culo hai avuto

Tiziana S. Commentatore certificato 18.12.07 12:42| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°LA VERITA' VA PUNITA...°°°°°°°°°°°°°°°°


ECCO IL VIDEO DI Piero Ricca all'arrivo di Berlusconi detto anche "bellachioma" viene accompagnato in questura perchè dice e urla verità.


IN ITALIA SE SEI UN CORRUTTORE VICINO ALLA MAFIA PUOI DIVENTARE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, SE INVECE SEI LIBERO E INCENSURATO E URLI VERITA' TI TRATTENGONO IN CASERMA PER 4 ORE...

Dopo 4 ore di commissariato, veniamo liberati e torniamo per la fine della festa Mondadori. ecco il secondo video di Piero Ricca il ritorno...


www.pensierarte.it


PER VEDERE I VIDEO CLICCA SUL MIO NOME.

Nicola c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento


Napolitano

Napolitano è impegnatissimo a leggere le cartoline di Natale ; dicono che le legge una per una . Anche quella di Speciale l'ha scambiata per gli auguri e commosso ha subito contraccambiato .
Gli hanno spiegato dopo cosa era successo , suggerendogli di mandarla a Padoa Schioppa , " Chi ? Pioppa ?" no Schioppa ! , troppia ? dia a me presidente ci penso io . Grazie Gennaro .
Gennaro ? io sono il segretario Generale del Quirinale ....Ma non sei mio cognato ?

Tinazzi

ernesto leone 18.12.07 12:41| 
 |
Rispondi al commento

L'America e l'elezioni alla PUTIN:

BUSH - MASSONERIA\P2 - ELEZIONI TRUCCATE
Video 3:55 min:
http://it.youtube.com/watch?v=SJaBasc_0uQ

TESTIMONIANZA SCANDALO IN TRIBUNALE
Video 4:24 min:
http://it.youtube.com/watch?v=NwuUuX_EdZY

Disciplina Interiore (insegnante di meditazione e filosofia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:39| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

WWW.RONPAUL2008.COM !!!

x y 18.12.07 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
eccomi qui. Io forse, per un soffio, riesco a scamparmi il titolo di "bamboccione" dato che il nostro egregio ministro si riferiva a quelli che hanno dai trent'anni in su.
Come già scritto altre volte nel tuo blog, mi laureo in giurisprudenza a 24 anni. Poi gavetta negli studi legali (ovviamente senza una lira) per arrivare alla farsa dell'esame di stato per avvocatura (una scemenza dove gli esiti sono dati come una sorta di lotteria, migliaia di persone addossate sullo stesso cancello per entrare, tutti che copiano,nessun controllo serio e persone che conoscono le tracce ancora prima che escano).Poi 2 master. Dopo il primo non parte nulla. Dopo il secondo uno stage a 300 euro (non ti ci paghi neanche l'affitto per una stanza). Ovunque sempre la stessa conferma: guai a farsi vedere motivati e con voglia di lavorare, ti fanno fuori subito, sei un concorrente, specie rispetto a chi dovrebbe "formarti sul campo" anzichè farsi pause caffè di 3 ore.
Non parliamo poi dei concorsi truccati, istanze per esercitare il diritto d'accesso puntualmente respinte, a volte anche graduatorie occultate per impedirti di fare ricorso al TAR.Gente ingnorante che ti passa davanti, sembra che solo le conoscenze giuste siano il tramite per lavorare.
Infine, spinto anche da chi mi rispondeva in questo blog, poichè parlo anche l'inglese e il francese ho pensato di dare un'occhiata all'estero. Primo curriculum spedito negli USA, mi hanno già preso. Partirò tra poco. Rivendere l'esperienza in Italia? Se questo paese resta quello che è adesso non ci penso nemmeno.

Marco Mereu 18.12.07 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
eccomi qua! Anch'io, come tanti, troppi ormai sono una precaria.
Dallo scorso luglio lavoro per un'importante catena commerciale francese a Roma con un contratto part-time a tempo determinato che scade il 31 gennaio.
Ma io, nonostante a tutti gli effetti lo sia, non mi sento affatto precaria!
L'ambiente di lavoro è bello, tutti giovani, tutti allegri e disinvolti, lo stipendio non è affatto male, perchè il mio lordo è di 740€ circa al mese e tra straordinari e maggiorazioni domenicali a fine mese il netto in busta è quasi pari al lordo.
Adesso si avvicina il Natale, una festa per me importantissima e purtroppo questo sarà il primo anno in cui non sarò a casa con la mia famiglia nella sperduta provincia salernitana a consumare il proverbiale cenone, ma sarò in viaggio, sperando che quegli affamati dei miei familiari mi lascino almeno 2 spaghetti alle vongole e un pezzettino di frittura, giusto così, perchè anche per me che sono precaria è Natale!
Questa vuole essere la mia "letterina" di Natale, ma soprattutto la speranza che non tutti i precari sono infelici ma quanto meno "tirano a campare" col sorriso sulle labbra!
P.S. sai che dove lavoro si vende il tuo dvd...a forza di ascoltarlo l'ho imparato a memoria!
Auguri a tutti!

Precaria Natalizia 18.12.07 12:34| 
 |
Rispondi al commento

i coltivatori di mariuana italiani,hanno scoperto come ridurre i rischi ,invece della droga si metteranno a coltivare ortaggi,e affini che costa come le droghe...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:33| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Silvia Badamale , il Tar del Lazio ,non ha giudicato un atto amministrativo, ma è entrato nel merito parlando di eccesso di potere da parte del governo, quindi di un atto che va oltre l'atto amministrativo in se . Cosa che non è di competenza di un' associazione di assolutori dii corrotti . Leggi bene e razzola meglio . filibero.

filiberto faedo Commentatore certificato 18.12.07 12:30| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA FESTA "ALLA" REPUBLICA

ma che bella ricorrenza
da'Repubblica Italiana
belle'esempio de coerenza
de sta banda ciarlatana

ecco come viè spezzato
chi'n se vò piegà ar potere
chi vò solo servì o Stato
e nun cede ar suo volere

ha sbajato er Generale
a difenne l'Ufficiali
che trovarono er penale
sulle coop e i loschi affari

e feriti dall'accusa
l'aroganti der sistema
manco senza avè na scusa
lo pugnalano alla schiena

solo se ce stà n'pupazzo
je riesce a loro a'festa
chi comanna sto palazzo
manna a casa a gente onesta

e quà fila de sordati
coll'Italia drento ar core
mo se senteno umiliati
de cotanto disonore

da quer palco Autorità
senza amore per Paese
sprizza solo volontà
de ingrassasse a nostre spese

co le mani su a Consulta
Generali silurati
tanta gente mò l'insulta
puro chi lavea votati

ma che festa che parata
è la sagra dei furboni
n'antra sedia mò è occupata
pe la gioja dei cojoni

questa serietà ar governo
del Re Sola sur suo trono
trampò impone ar Padre Eterno
pure er cambio der Patrono

San Francesco lo levamo
nun je piace ar mortadella
e noi mò l'accontentamo
ce mettemo a ....Pulcinella

http://www.repubblica.it/2007/06/sezioni/politica/2-giugno/2-giugno/2-giugno.html

silvia badaben (silviabada) Commentatore certificato 18.12.07 12:29| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Euro 754.400.000,00= debito verso lo stato delle squadre di calcio.

Gianna G. Commentatore certificato 18.12.07 12:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

HAI RAGIONE BEPPE CHE DOBBIAMO DIRE QUALCOSA DI POSITIVO
MA DOPO QUANTO CI HAI FATTO CONOSCERE E DIFFICILE ANCHE SOLO PENSARLO
SONO SICURO CHE NEL 2010 QUANDO ORMA LA BATTAGLIA SARà VINTA
-CON LE LEGGI FATTE DAL POPOLO,UTILIZZANDO INTERNET GIUSTE O SBAGLIATE CHE SIANO
-CON I CANDIDATI AL GOVERNO CHE LAVARANO PER L'INTERESSE DI TUTTI
-QUANDO L'INFORMAZIONE SARà LIBERA
ECC ECC
ALLORA SUL TUO BLOG si potranno leggere solo PENSIERI E COSTATAZIONI POSITIVE.
MA QUESTA ADESSO E UNA GUERRA CHE VOGLIAMO E DOBBIAMO PER FORZA VINCERE
- - - IL FALLIMENTO NON E' CONTEMPLATO - - -
TIENI DURO BEPPE ANCORA PER UN PO I RISULTATI SI VEDONO
NON TI SUICIDARE
EHHHH ATTENTO ...SE LO FAI NON CI CREDE NESSUNO, TUTTI PENSERANNO AD UN OMICIDIO DA PARTE DELLA CASTA
PENSA CHE TITOLO SUI GIORNALI :-)
""""""MASTELLA AMMAZZA GRILLO"""""""
Ciao
Corrado

corrado femia (coxx62) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento

IN IDEA PER ACCELLERARE I TEMPI
- TOGLIAMOGLI L’OSSIGENO -
Scioperiamo anche noi imprenditori.. e l’unica categoria mancante agli scioperi. tutti i miei dipendenti sono già d’accordo. Semplice non paghiamo più l’IRPEF e circa il 35% dello stipendio la diamo con gli stipendi. pensate un dipendente che prende 1200€ netto in busta potrebbe riceverne 400€ in più per un totale di 1600€ solo con l’IRPEF, pensate che anche il boccalone potrebbe viverci. E poi l’IVA stop all’IVA.
Se non approvano le leggi del V-DAY DEL 8 SETTEMBRE STOP ALLE TASSE
Beppe proponilo il 25 aprile
altro che camionisti
Possiamo Facilmente Far Cadere La Casta, é Sufficiente Una Settimana
Ciao a tutti Corrado
..................................................
Oh!
Finalmente!
Grande.

manuela c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:27| 
 |
Rispondi al commento

E' la Corte Costituzionale che legittima o delegittima un atto , non certo un' associazione di assolutori di amministratori infedeli e corrotti , come il Tar del Lazio ,che dovrebbe essere messo sotto inchiesta dal Consiglio Superiore della Magistratura , se non altro, per aver definito 'abuso di potere' un atto pubblico del governo , facendo intendere che soltanto il Tar del Lazio ,ne può abusare , in barba alle leggi e al Consiglio di Stato. filibero.

filiberto faedo 18.12.07 11:19


*********************

o Gesù....

un Atto Amministrativo deve essere giudicato addirittura dalla Corte Costituzionale?

e non dal Tribunale Amministrativo...

...... alla fine sarebbe come far discutere alla Corte d'Assise ....una causa di sfratto per morosità....

e poi....

kekkavolo significa "un' associazione di assolutori di amministratori infedeli e corrotti"....

ah già, che scema.... "Chi non è con noi è contro di noi"..... (Benito Mussolini, Roma, 24 Marzo 1924).

silvia badaben (silviabada) Commentatore certificato 18.12.07 12:19| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

lastampa.it

Speciale si smarca: entro in politica.


NON SENTO DI COMMENTARLO, PERFAVORE FATELO VOI.

Grazie.

Disciplina Interiore (insegnante di meditazione e filosofia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:19| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Nel consiglio comunale di Roma non è passata la proposta di un registro delle Unioni Civili. Si trattava di un atto poco più che simbolico, in quanto il registro, vigente da anni in diversi comuni senza disastri, , non comporta il riconoscimento di diritti patrimoniali o di altro genere. La sinistra si è spaccata, il centro-destra ha continuato nel suo appoggio interessato alla chiesa, che da parte sua gongola. L'art. 9 della Costituzione europea, che l'Italia ha ratificato, distingue tra diritto di sposarsi e diritto di formare una famiglia. Eppure qualsiasi schema di regolamentazione delle unioni fuori del matrimonio (la viltà del governo Prodi ha relegato nel dimenticatoio perfino il timido tentativo dei DICO) suscita la reazione isterica dei cattolici, che parlano di attacco alla famiglia. Ma dov'è l'attacco? si vuole forse impedire ai cattolici di sposarsi in chiesa, li si vuole privare di qualche beneficio, si discriminano i matrimoni in chiesa e i figli nati da tali unioni? assolutamente no. Si dice che la regolamentazione delle unioni di fatto aprirebbe la porta alle adozioni da parte di coppie gay. E' assolutamente falso. In Norvegia, Paese civile, le unioni gay sono tutelate dalla legge, ma vige l'espresso divieto di adozione di figli, a meno che non siano frutto di un precedente rapporto di uno dei partner. L'argomento ricorda le apocalittiche previsioni messe in circolo al tempo del referendum sull'aborto, quando taluni affermavano, mentendo consapevolmente,ma a fin di (loro) bene, che esso sarebbe stato utilizzato come mezzo di controllo delle nascite. La realtà dimostrò poi un calo progressivo delle interruzioni di gravidanza negli anni successivi. Insomma, nulla di fatto a Roma sulle Unioni civili, il sindaco Veltroni, desaparecido in Abruzzo il giorno del voto, ha proseguito nella sua carriera di amico di tutti, il cattolicume è soddisfatto e ci accingiamo a cadere nell'atmosfera dolciastra e frenetica del natale..AlQaeda permettendo

giancarlo b. Commentatore certificato 18.12.07 12:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'AQUILA, 18 DIC - Un lupo adulto, affamato, si e' fermato davanti a un bar, ha preso al volo un panino lanciato dal proprietario ed e' scappato. Il bar-ristoro Cantaflura, alla periferia di Villetta Barrea, nei pressi del campo sportivo, in quel momento era pieno di clienti. C'erano anche alcuni bambini. Il lupo ha divorato il panino in pochi secondi, poi e' scomparso nel buio in mezzo alla neve.

Guardate I PENSIONATI PER MANGIARE COSA DEVONO FARE TRAVESTIRSI DA LUPI...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:16| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Per le prossime elezioni sto organizzando raduni sulle spiagge e sui prati di tutta Italia, ovviamente senza essere passato dal seggio prima nè dopo. Che dite forse così riusciamo a mandarli a casa??? Ci sarete??? Sarebbe come dire: A VOTARE PER VOI NON VENIAMO!!!!

daniele g 18.12.07 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono un Bamboccione, vigile del fuoco, di 34 anni, e abito in Sicilia a San Cataldo (cl). Ho raggiunto il trasferimento in sicilia da soli 8 mesi dopo 7 anni di "emigrazione" e la mia situazioe di bamboccione è assolutamente di necessità. Necessità che certamente è condivisa dalla stragrande maggioranza degli altri bamboccioni. Chi è, che, avendo la possibilità economica di avere una casa tutta x se', senza nessuno che ti rompe i c......., non và a vivere da solo? Guadagno 1.270 euro, faccio un mestiere pericolosissimo, adesso faccio pure il sommozzatore nei vvf (ancora più pericoloso, a rischio di malattie molto gravi) non posso permettermi una casa, faccio 115 Km per andare a lavoro, e mi sento chiamare BAMBOCCIONE.... ma VAFFANCULO..... Odio i politici.. Bastardi che in un colpo solo si adeguano gli stipendi per il caro vita di 2000 euro... Vaffanculo alla sicilia che non reagisce al servilismo della politica ansi, dopo un leggero sentore di ribellione di qualche anno fa, si è affossata ancora di più di trenta anni fa...Si è ritornati alla politica vomitevole della DC sempre se ce ne fossimo liberati. Abbiamo la NUOVA POLITCA.... FORZA ITALIA... più merda che mai... ma un plebiscito.. di merda... Tutti si vantano di conoscere il loro Amico forzista che li porta a Palermo a sbloccargli delle fantomatiche pratiche bloccate, chissà x quale motivo, o per farsi anticipare un visita medica che altrimenti sarebbe stata fatta tra un anno. Si vantano.... cazzo che miseria... Poi vado a vedere le primarie del nuovo PD, il NUOVO PARTITO DEL CENTRO SINISTRA, e chi vado a vedere come primo nella lista? uno che è onorevole da 15 anni senza fare un cazzo... neanche parla... Vaffanculo.... non se ne può più... Basta.. Cambia....Cambia.... e rimane tutto lo stesso.... Ansi nell'ultimo anno hanno arrestato qualche mafioso per strada, ma i migliori li abbiamo all' ARS ma quelli no li prendono...... Basta Cambia... Cambia... e rimane tutto lo stesso..

massimiliano leone 18.12.07 12:12| 
 |
Rispondi al commento

corriere.it

Carceri fuori norma, addio effetto indulto
Capienza già superata. In regola solo 4.763 celle su 28.828.

SECONDO VOI CI DOVREMMO ASPETTARE DA "LORO" UN TITOLO COME:

"PIANO DI RINASCITA DEMOCRATICA":

SVELATA LA PIU' GRANDE TRUFFA DI SEMPRE, IL CONTROLLO e LA REPRESSIONE DELLA MENTE ATTRAVERSO L'ISTRUZIONE MANIPOLATA,LA TECNOLOGIA,I MEDIA, LE DROGHE, ecc."


SOTTOTITOLO: NON ISTRUIRE L'ESSERE UMANO OLTRE IL 5% DELLE REALI CAPACITA'.

Disciplina Interiore (insegnante di meditazione e filosofia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:08| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Invece del gelato dopo l'aragosta, a Rocco Gasparri ,il gen. Spigola Speciale ha colto l' occasione per cagargli in bocca . filibero.

filiberto faedo Commentatore certificato 18.12.07 12:08| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IL CIRCUITO:

FONDI EUROPEI --> GARE DI APPALTO VINTE PRIMA DI FARLE --> --> POLITICI CORROTTI E PAGATI PER CORROMPERE --> OPERE PUBBLICHE NON REALIZZATE --> FONDI EUROPEI IN MANO AI POLITICI --> FONDI EUROPEI SBARCATI IN AMERICA -->


IL CORTOCIRCUITO:

MENO POTERE D'ACQUISTO --> MENO RICONOSCIMENTO DEI SALARI --> PIU' PRECARIATO --> PIU' DEBITI PER LE FAMIGLIE --> PIU' DISAGIO SOCIALE --> PIU' TRUFFE AI RISPARMIATORI --> PIU' SPORTELLI BANCARI --> PIU' PRESTITI --> PIU' CARTE DI CREDITO --> PIU' POLITICI CORROTTI --> PIU' DISINFORMAZIONE --> --> --> --> ITALIANI: UN POPOLO VENDUTO ALLE BANCHE --> UNA NAZIONE VENDUTA ALLE BANCHE --> I VIGLIACCHI IN PARLAMENTO --> LA GENTE MUORE E IN PARLAMENTO C'E' SOLO PARLAMENTO: parlano, parlano, parlano, santo Dio quanto parlano!!

ECCO CHE L'AMERICA NON L'HA SCOPERTA CRISTOFORO COLOMBO, MA CRISTOFORO COLOMBO (quello che ci governa) STA SOLO PORTANDO L'ITALIA IN AMERICA.

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA INCONTRA BUSH: ANCHE A LUI PIACE L'AMERICA.

L'ITALIA E' IN VENDITA DA QUANDO SONO MORTI FALCONE E BORSELLINO.

OGGI LA CONFERMA NEL BLOCCARE LE INDAGINI DI DE MAGISTRIS E DELLA FORLEO.

A BUON INTENDITORE POCHE PAROLE...........

P.M. 18.12.07 12:08|