Buon Natale Precario

Babbo_Natale_precario.jpg
foto di hape_gera

Ragazzi, per favore, inviatemi qualche lettera positiva. Ogni mattina dopo aver letto le vostre testimonianze ho un leggero orientamento verso il suicidio. Per questo oggi ho deciso di cambiare, di pubblicare la mail di Francesco. Un ragazzo fortunato di 30 anni, che fa l’insegnante, ha uno stipendio di 1.172 euro per ben nove mesi all’anno ed è pagato dallo Stato con qualche mese di piccolo ritardo. E’ un bamboccione viziato dalla mamma. Beato lui che se lo può permettere.
Il precario sta diventando la normalità, è un’epidemia, tra poco la maggioranza degli italiani sarà precaria. I pochi assunti a tempo indeterminato saranno visti come dei profittatori, dei raccomandati, degli sfruttatori del popolo.

Scaricate il libro "Schiavi Moderni", è la lettura ideale per passare un Buon Natale Precario.

Caro Beppe,
mi chiamo Francesco, ho 30 anni, sono professore di lettere nei licei. Sono laureato in Lettere Classiche, mi sono abilitato all'insegnamento delle materie letterarie e del latino appena terminata l'università, da tre anni docente a tutti gli effetti.
Negli anni della Specializzazione (la famigerata SSIS), ci era stato preventivato un periodo di precariato, o di "gavetta" come viene chiamato dai colleghi: anni difficili, di supplenze, di ore rubate qua e là, di stipendi scostanti e di didattiche incerte.
Da giugno non vedo l'ombra di un quattrino: dopo aver terminato le lezioni del passato anno scolastico, mi sono dovuto arrangiare durante l'estate, sperando in nuove chiamate a settembre.
All'apertura del nuovo anno scolastico, il Ministro Fioroni è sembrato venirci incontro stabilendo che per le supplenze di lungo corso, quelle annuali fosse il Ministero del Tesoro ad erogare gli stipendi, e non le casse dei licei. Questo per assicurare che tutti i docenti ricevessero il loro compenso con regolarità, e non dopo cinque o sei mesi.Dovrei essere uno dei beneficiari della nuova direttiva, “dovrei”: insegno in un liceo con un contratto annuale, ho più di cento studenti, percorro ogni giorno 80 km per recarmi al lavoro, per non parlare delle riunioni, colloqui e consigli di classe, straordinari, gite e sportelli didattici.
E di stipendio ancora non se ne parla. A fine novembre ho ricevuto quello di ottobre: 1.172 euro. Poi più nulla. Ci sono giovani colleghi non pagati da settembre.La mia fortuna è di essere un perfetto “bamboccione”: vivo ancora in casa con mia madre, che per lo meno mi anticipa i soldi per la benzina, in attesa di ricevere il dovuto.
Fa parte della cultura popolare ritenere che gli insegnanti non lavorino a sufficienza,che siano dei fannulloni: diciotto ore settimanali sono un lusso. Ho più di cento studenti: credete che bastino diciotto ore per gestire, organizzare e preparare il lavoro in classe? A casa le ore raddoppiano: pile di compiti da correggere, lezioni da preparare, prove di verifica.Ci assumono a settembre e ci licenziano a metà di giugno, un totale di nove mensilità. Non possiamo ammalarci né prenderci un giorno di permesso.
Ho sgobbato all'università per laurearmi nei giusti tempi, sono riuscito subito ad accedere e a superare il biennio di abilitazione ed ancora devo chiedere i soldi a mia madre per la benzina.
Caro Beppe, non abbiamo la certezza di uno stipendio a fine mese, ci arrabattiamo tra prestiti e fidi in banca, ci aiutano i genitori. Tuttavia non ci considerano precari a tutti gli effetti, non siamo “Schiavi Moderni”, non lavoriamo nei call center o come cottimisti: siamo docenti, non ci dobbiamo lamentare. Eppure anche noi non possiamo accedere ai mutui per la casa né pensare di metter su famiglia.
I libri, purtroppo, non sono commestibili.Un saluto.” Francesco

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
Diffondi la Petizione: Copia e incolla il codice
Nessuno tocchi Clementina

Postato il 17 Dicembre 2007 alle 14:07 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (1642) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico
| La Settimana | Trackback (5)
Tags: Fioroni, Natale, Schiavi moderni, schiavi moderni, Scuola, SSIS

Commenti piu' votati


Ho 29 anni, un posto a tempo indeterminato come pers. tecnico amministrativo nell'università della mia città, una bellissima moglie di 26 anni anche lei - fortunatamente - a tempo indeterminato presso la USL locale, una bellissima casetta nuova (in condominio) ed un mutuo da pagare. Non mi lamento della mia condizione e mai lo farò. Ma ho 29 anni e mia moglie 26. Ci siamo sposati per amore, ancora niente figli. Abbiamo avuto tanto, grazie soprattutto ai nostri genitori - gente semplice - che han finanziato quanto potevano, con tanti sacrifici. Ma quanta rabbia vedere questi politici con stipendi da capogiro, quando tutto intorno a noi - generazione da 1000 euro al mese - rincara facendoci rabbrividire ad ogni TG (che ormai annuncia solo rincari, scioperi e scandali). Per la casa ho dovuto fare dei lavori. Ho preteso di pagare il muratore e l'idraulico con fattura: - VOGLIO camminare a testa alta, sentirmi ancora una persona onesta al 100% - e poi usufruirò della detrazione del 36% IRPEF. Almeno questa. Per il mutuo ne ho scelto uno a tasso fisso, tasso EURIBOR + 0.70%, uno dei più vantaggiosi: 1/3 dello stipendio mensile della famiglia ritorna alla banca. Con l'altri 2/3 viviamo noi, risparmiando pochissimo. Ora mi chiedo: e se avessi dei figli ? Beato Mastella da quel di Ceppaloni: suo figlio che mette benzina a spese dei contibuenti ! Lui non ha di questi problemi. Ma gran parte degli italiani si.

Saluti da uno povero ma onesto.

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 14:55| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 100)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’ITALIA

MASTELLA che si prende gli aerei di stato per il GP, fa uscire migliaia di galeotti dalle carceri, che gira con 4 autoblu, fa una politica esclusivamente clientelare, cambia bandiera quando più gli pare, che ha messo la moglie alla Regione Campania e il figlio consulente del ministero. Il Ministro dell’ingiustizia che scredita i giudici che indagano su di lui e sui suoi amici. E questo è solo quello che sappiamo.

BERLUSCONI pidduista arricchitosi con chissà quali inghippi che è entrato in politica solo per difendersi dai futuri guai giudiziari. Amico di mafiosi condannati ancora in parlamento. Ma dico, conoscete persone oneste che hanno come migliori amicizie dei mafiosi?!

ANDREOTTI 7 volte presidente del consiglio e condannato per associazione mafiosa per reati fino all’1980 (dopo invece è diventato un santo!).

NAPOLITANO che protegge gli interessi della casta e ha la responsabilità più grande: quella di non aver fatto nulla per il popolo, pur potendo.

D’ALEMA coinvolto nello scandalo unipol.

Il PARLAMENTO INTERO che è ingolfato e ci prende per il culo da decenni.

I GIORNALISTI CORROTTI che hanno dimenticato qual è il loro vero mestiere

TANZI CRAGNOTTI FIORANI FAZIO GERONZI che ancora scorrazzano per L’Italia con disinvoltura.

…MA ANCORA STATE A CASA? E’ ORA DI SCENDERE IN PIAZZA!!!!!!

Guido Fawkes () Commentatore certificato 17.12.07 14:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 88)
 |
Rispondi al commento
Discussione

precarizzare la politica
precarizzare l'udeur
precarizzare mastella
precarizzare il vecchio rimbambito padoa schiuoppa
precarizzare il mortadella
precarizzare Topo Giggio
precarizzare i deputati (dei miei c_)
precarizzare i senatori(dei miei c_)
precarizzare gli amministratori locali
precarizzare i giornalisti
precarizzare destra
precarizzare sinistra
precarizzare centro
precarizzare centrodestra
precarizzare centrosinistra
precarizzare i politici più bassi di 1,65 metri
precarizzare i politici più bassi di 1,70 metri
precarizzare forza italia
precarizzare il quirinale
precarizzare i festaioli dei festini romani
precarizzare tutti i politici
precarizzare i portaborse
precarizzare d'alema
precarizzare fassino
precarizzare cicciobbello rutelli et palombella
precarizzare lo psiconano
precarizzare i partiti politici
precarizzare i ministri (dei miei c_)
precarizzare i ministri con diploma di ragioniere
precarizzare i politici con diploma alberghiero
precarizzare gli ignoranti stipendiati
precarizzare gli impiegati statali
precarizzare quelli delle finanziarie
precarizzare sircana
precarizzare i politici che si drogano
precarizzare i ministri di ceppaloni
precarizzare i politicanti di ceppaloni
precarizzare i familisti di ceppaloni
precarizzare i ministri con commara in ceppaloni
precarizzare le commari dei politicanti
precarizzare quelli della rai
precarizzare quelli di mediaset
precarizzare le donne in politica
precarizzare i forestieri in politica italiana
precarizzare quelli delle onlus
precarizzare quelli del no-profit
precarizzare quelli delle fondazioni
precarizzare le società di lavoro interinali
precarizzare quelli della ricerca
precarizzare i pregiudicati in parlamento
precarizzare gli indagati in parlamento
precarizzare i drogati in parlamento
precarizzare i familiari dei politici
precarizzare quelli che non se ne vanno affanculo

... e se non siete d'accordo andate a fare in culo prima di natale!
Auguro a Mastella di non arrivare alla fine dell'anno. Amen!

Mastella Vaffanculo 17.12.07 14:36| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 69)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi racconto una storia, Laurea in ingegneria meccanica, Dottorato di Ricerca (titolo che a quanto pare in italia equivale ad una perdita di tempo; chissa perche' solo in italia???), successivamente continuo a lavorare all'Universita' (sono un malato mentale, voglio fare ricerca in italia...) per la brillante cifra di 750 euri al mese e un lavoro che tra lezioni, burocrazia, ricerca mi occupava in media 10 ora al giorno. Intanto raggiungo 30 anni e il futuro sembra sempre piu' buio. Provo, per sbagilo, a mandare il mio curriculum ad una azienda estera che aveva bandito un posto come responsabile di un centro di ricerca e dopo una settimana (e un colloquio telefonico) mi assumono con un contratto che "onestamente" non si puo' proprio rifiutare.
Era maggio...
Adesso vivo in Belgio, ho potuto affittare una casa da 130 m2), l'ho completamente arredata e mi posso permettere di far vivere qua anche la mia ragazza. A proposito.. mi posso anche sposare!

Domande:
1) perche' (scusatemi il paragone calcistico) da riserva di un giocatore di serie infima in italia mi trovo a giocare titolare in premier league in una squadra all'estero?

2) perche' dovrei ritornare in Italia ( a parte per le vacanze)?

3) perche' qui le cose funzionano e in Italia no?

B

Bernardo Innocenti Commentatore certificato 17.12.07 15:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 63)
 |
Rispondi al commento
Discussione

…………………………………………………………………………..A
………………………………………………………………………….chi
………………………………………………………………………..ama
……………………………………………………………………..dormire
………………………………………………………………….ma si sveglia
……………………………………………………………….sempre di buon
…………………………………………………………….umore, a chi saluta
………………………………………………………….ancora con un bacio, a
……………………………………………………chi lavora molto e si diverte di
………………………………………………….più, a chi va in fretta in auto ma
………………………………………………..non suona ai semafori, a chi arriva
…………………………………………in ritardo ma non cerca scuse, a chi spegne
……………………………………….la televisione per fare due chiacchiere, a chi è
……………………………………felice il doppio quando fa metà, a chi si alza presto
…………………………….per aiutare un amico, a chi ha l’entusiasmo di un bambino
……………………………..e pensieri da uomo, a chi vede nero solo quando è buio,
………………………………………………………..A chi non aspetta Natale
…………………………………………………………………….per essere
……………………………………………………………………….Migliore


Sara` che sono pessimista un po`,ma noi italiani VOGLIAMO prendere i cazzi in culo dai politici,altrimenti come si spiegherebbe che ogni volta ricadiamo nello stesso errore al seggio elettorale??

Saluti dall`Irlanda!!

alessandro ferrara 17.12.07 15:02| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 38)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I 30 MILIONI DI EURO INCASSATI DA TELETHON AAD ANDRANNO PER LA META' IN BENEFICENZA NELLE TASCHE DEI POLITICI!!!GLI ITALIANI COME AL SOLITO E NONOSTANTE A RADIO 105 NE PARLASSERO DIFFUSAMENTE...HANNO CONTRIBUITO ALL'INGRASSAGGIO DEI PORCI DEL GOVERNO ITALIANO!!!

LIO SUBCOSCIENTE (prototipo) 17.12.07 14:50 |

HAI DIMENTICATO I COSTI DEL SERVIZIO TELEFONICO, LA STUTTURA TV, L'OBOLO AGLI OSPITI, I COSTI BANCARI E QUALCHE 100.000 EURO CHE SI VOLATILIZZA

nunzia esposito 17.12.07 14:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

capisco quelli che lamentano la mancanza di proposte.
ma, in sostanza, che cosa possiamo proporre che abbia una minima speranza di andare in porto?
Beppe ha presentato una lodevole proposta di legge di iniziativa popolare, una cosa che in qualsiasi paese civile e realmente democratico avrebbe scosso l'apparato dalle fondamenta.
I media hanno recepito l'aspetto folkloristico dell'evento, nella fattispecie il risciò.
Marini lo ha accolto fumando il calumet.
Suvvia, smettiamola di farci coglionare da lorsignori.
in questo paese alla deriva e consegnato a caste e oligarchie non esiste uno strumento democratico autentico, in grado di recepire ed elaborare le istanze del popolo in modo pacifico.
bisognerebbe non votare, boicottare le banche e poi sabotare la nostra stessa economia, quindi boicottare i consumi superflui, spegnere le tv, far marcire i giornali in edicola, non viaggiare in autostrada, non andare in vacanza, non usare i cellulari e insomma mettere in atto tutta una serie di azioni-non azioni finalizzate a denutrire il mostro che ci opprime.
non è una cosa facile da chiedere a un popolo che è, nonostante tutte le legittime lamentele, abituato ad avere tutto e di più.
ed è per questo che soccomberemo ai flussi migratori, perchè loro hanno confidenza con la privazione e quello che a noi pare merda per loro è cioccolata.
ecco, noi abbiamo ancora un barlume di cultura del diritto, loro hanno FAME...se ne fottono della legittimità o meno del potere, per loro quelle sono quisquilie filosofiche...hanno FAME, quindi prevarranno.
e si badi, le oligarchie puntano su questo.
non è solo una questione di profitto da manovalanza a basso costo; è anche, e soprattuto, una forma di autotutela.
noi saremo sempre meno decisivi, loro avranno una nuova "base" più "affidabile".
ergo, che ci rimane? spodestare il potere politico.
come? NON LO SO ma mi vien da pensare che l'unica sia ricorrere alle maniere forti.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 17.12.07 16:57| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 29)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c’e’ nessuna speranza in questo paese…

Io faccio sempre lo stesso esempio quando mi sento dire dai tanti: ho studiato da studente modello, massimo dei voti, plurispecializzato con svariati master…
Ehmbe? Cosa volete? Pensate che vi sia dovuto tutto?
Non siamo in una societa’ che premia la meritocrazia!!!
Di cosa lamentarsi allora?
Un esempio? Carlo Rubbia ad inizio carriera cerco di diventare professore universitario ma non fu ritenuto idoneo…poi da premio nobel non riesce ad avere un posto degno della sua fama e deve emigrare in Spagna per trovare lavoro e voi cosa fatte, vi lamentate da semplici laureati?
Non c’e’ nessuna speranza in questo paese dove si fanno strada solo gli squali, gli amici degli amici o i parenti dei potenti di turno.
Nessun spazio per chi e’ in gamba perche’ potrebbe sminuire gli altri…

Lo scandalo invece e’ costituito dal fatto che la societa’ e’ in mano ad un gruppo di persone di dubbia moralita’ (per i piu’), incompetenti e non all’altezza della situazione e la stessa cosa vale per le aziende private che per la maggioranza non privilegiano i migliori avendo dei vertici costituiti da manager da strapazzo che non fanno gli interessi dell’azienda per la quale lavorano (ex-fiat, alitalia, olivetti,…).

Comunque e’ un errore fare distinzioni tra chi ha studiato e chi no, perche’ tutti e due stentano ad arrivare a fine mese…il problema e’ comune alle due categorie.

Basta lamentarsi sterilmente!!! Bisogna analizzare la situazione, capire perche’ siamo arrivati a questo punto (forse di non ritorno), dare delle soluzioni al problema e poi AGIRE!!!

Ma io non voglio fare come la maggioranza che vuole cambiare paese, io voglio cambiarlo questo paese e per farlo bisogna darsi da fare anche a suon di CALCI IN CULO a chi e’ di intralcio al rinnovamento necessario ed e’ assolutamente indispensabile, pena la morte della nostra societa’!

Io non me ne vado e sono LORO a dovere cambiare passaporto!!!

umberto x. Commentatore certificato 17.12.07 15:00| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 29)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ITALIA E' UN POSTO SCHIFOSO !

ECCO LA PROVA, METTETE TUTTI SU CANALE 5 !!


CORONA A UOMINI E DONNE !!!!


Io scappo vado a vomitare, poi penso al suicidio, semmai .....


Non abbiamo speranze.


Capisc'a me

Antonio Cataldi Commentatore certificato 17.12.07 15:13| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

una buona notizia????

un meteorite ha colpito montecitorio

la sala era traboccante di politici in discussione

tutti scomparsi

Mirco Gigliotti 17.12.07 17:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Treviso, 16 dic. (Adnkronos/Ign) - In una scuola di Pieve di Soligo avevano promosso l'iniziativa di istituire il consiglio comunale dei ragazzi. Ma le elezioni per decidere il 'sindaco' sono state annullate addirittura per brogli. Durante lo scrutinio delle schede, molto contestato, si è scoperto che il ragazzo che ha ottenuto più consensi ha comprato i voti dei suoi compagni di scuola promettendo e dando loro ricariche telefoniche, merendine e soldi. Risultato: elezioni annullate, ragazzo escluso dalla competizione e la prossima settimana si rivota. A riportarlo è 'Il Gazzettino', che racconta l'episodio nel dettaglio.
L'amministrazione comunale pievigina in piena sintonia con i due istituti scolastici presenti nel territorio, il Toniolo, plesso pubblico, e il Balbi Valier, collegio vescovile privato, promuove l'iniziativa, ormai diffusa in tutti i comuni, di istituire il consiglio comunale dei ragazzi. Vengono create sette liste al Toniolo e tre al Balbi….. Per primi votano gli alunni del Toniolo. E tutto va bene. Si fa lo spoglio. E si attende che alle urne ci vadano i ragazzi del Balbi. Che così fanno. Votano. Si svolge lo scrutinio.
Risultato: vince le elezioni del primo consiglio dei ragazzi un alunno del collegio privato, tra l'altro di fuori comune. A spoglio ultimato qualcuno urla all'imbroglio. "Ha comprato i voti" tuonano i perdenti. "Ha imbrogliato", incalzano. E le urla sono così insistenti, numerose e circostanziate che la commissione elettorale, creata ad hoc per le elezioni dei ragazzi, non può lasciar perdere. Si scopre così che il ragazzo ha comprato i voti dei suoi compagni di scuola promettendo e dando loro ricariche telefoniche, merendine e soldi. E che un gran numero di ragazzi si è fatto comprare.

se il nostro futuro è fatto da questi ragazzi è un futuro nero.
e noi, cosa abbiamo insegnato ai nostri ragazzi???
meditate gente meditate
un saluto

roberto ba 17.12.07 15:00| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non andiamo più a votare questa classe politica... non compriamo più un solo giornale asservito a questa classe politica.... il vero potere lo abbiamo noi.......

angelo todisco Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 14:28| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe
mi chiamo Agatino,ho 26 anni e lavoro come precario presso l'aeroporto di catania dal maggio 2003 insieme a tanti altri ragazzi e ragazze.L'azienda per la quale lavoro in tutti questi anni non ha mai voluto prendere in considerazione neanche per un attimo l'idea di stabilizzarci anzi, quelle poche volte che abbiamo provato timidamente a chiedere spiegazioni sul punto, ci è stato risposto che finchè la legge lo permette ci terranno in queste condizioni!!nemmeno mi ricordo il numero di contratti part-time a tempo determinato che ho firmato in questi anni: a 3 mesi,4 mesi,5 mesi per 4 ore giornaliere...pur sempre però all'interno dell'impianto di garanzie previste nel ccnl assaeroporti(almeno questo!).
di recente però è stata varcata la soglia del rispetto di tutti noi come persone fisiche ancorchè come lavoratori: ci è stato proposto un contratto di un solo mese con una società interinale(quindi fuori da quello schema di garanzie di cui sopra) per 2,5 ore la mattina dalle 7,30 alle 10 circa e 2,5 ore la sera dalle 19,30 alle 22,00 circa.Questo perchè il ccnl non permette di spezzare le 4 ore lavorative mentre la normativa sul lavoro interinale si.La conseguenza è stata quella che tutti abbiamo rifiutato questo contratto e per ripicca ci hanno lasciato senza lavoro da 5 mesi....assumendo con quella formula indecente altre persone!!
Dopo anni di sacrifici e vessazioni:straordinari non pagati,turni allucinanti(per circa 3 anni smontavamo alle 22.00 o anche dopo e rimontavamo alle 5 o 6 del mattino seguente, in barba all'art 7 d.lgs. 66/2003 che prevede 11 ore di riposo tra un turno e l'altro!!).
Questo è il risultato delle leggi sul precariato che non aiutano in nessun modo i giovani ma solamente alcuni imprenditori lestofanti e filibustieri a sfruttare maggiormente la povera gente!!
Siamo stanchi,rivogliamo la nostra dignità!!
Ma ciò che mi fa più rabbia sono questi politici da salotto che non risolvono nulla:toglietevi la maschera,carnevale è finito!

agatino minutola 17.12.07 15:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti... io sono un cittadino che ascolta sempre le istituzioni... infatti a 24 anni non vivo più a casa dei miei genitori ma da solo... in affitto... facevo due lavori e frequentavo l'universita... ora sono sempre fuori casa lavoro per la piccola impresa dei miei e con i soldi che mi danno pago l'affitto e la retta universitaria... la fregatura? mi finiscono sempre i soldi prima di fare la spesa ed il mio orgoglio mi impedisce di chiedere aumento... e poi in questo modo tornerei un bamboccione... per inciso lavoro 10 ore al giorno 6 giorni a settimana... L'aspetto positivo... bè, vivendo a casa stavo ahimè diventando troppo grasso... ora invece sto diventando maaaaaagrooooo... così padoa schioppa tutela anche la mia salute abbassando il colesterolo... cosa si può volere di più?!

Danilo D'Agostino (dagos) Commentatore certificato 17.12.07 14:32| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...scusate ma ha ragione Piero Ricca:

"...meno tastiera e più strada..."

www.pieroricca.org

Paolo Frost Commentatore certificato 17.12.07 16:17| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto la commissione giustizia del Senato prolungare i suoi lavori dopo la mezzanotte per tre leggi in cinque anni: per il falso in bilancio, per la Cirami, per l'immunità delle più alte cariche dello Stato.

Ho visto aprire l'ultima legislatura con una legge ad personam, quella che abolisce l'imposta di successione sui patrimoni più grandi.

L'ho vista chiudere con una legge ad personam, quella che abolisce l'appellabilità delle sentenze di assoluzione.

Ho visto il Parlamento decidere quali magistrati possono o non possono restare in servizio, alzando e abbassando l'età pensionabile secondo le convenienze: fuori Borrelli dentro Carnevale.

Ho visto il Parlamento decidere quali magistrati possono dirigere gli uffici giudiziari più delicati. Insomma, ho visto il Parlamento scegliere i giudici.

Ho visto più di mezzo Senato applaudire in piedi l'appoggio alla guerra preventiva in Iraq. Ho visto la standing ovation della maggioranza e i sorrisi di festa, in attesa dei bombardamenti dei giorni dopo.

Ho visto sbeffeggiare le senatrici che si battevano per le quote rosa. Le ho viste sommerse dagli sberleffi della maggioranza. Le ho sentite chiamare "vacca" e "gallina".

Ho visto togliere ai giudici De Magistris,Forleo inchieste sui "giochi di potere"..

Ho visto i black bloc in televisione,distruggere una città..In tribunale non si sono visti.

Ho visto gazebo per raccogliere consenso,non ho visto un politico,un sindacato,un cazzo di nulla alla Tyssenkrupp

Ho visto, sindaci gridare contro l'unità d'italia..ho visto una persona anziana piangere..

Ho visto il papa parlare di valori..di umanità,di pace..non l'ho mai visto alla casa bianca a discutere di questo.

Ho visto progetti,sogni,speranze bollate da una legge..la legge 30..

Ho visto deputati e senatori,litigare su dove andare a pisciare..

Ho visto,cogne garlasco,perugia..li so a memoria..non ho visto gli 800 morti sul lavoro,i 4000 della camorra..

emanuele p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 21:56| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il male di tutti i mali sociali è
la mancanza di sovranità monetaria.

Usate google per trovare informazioni su:

* signoraggio
* sovranità monetaria
* riserva frazionaria

Questa è una cosa rivoluzionaria,
superiore a tutte le altre...

Elisabetta Carota (elisabetta_carota) Commentatore certificato 17.12.07 17:13| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe,
ti voglio arricchire di una notizia, purtroppo pesante anche questa.
Mia figlia, 28 anni,dopo la laurea in Medicina,l'esame di abilitazione all'esercizio della professione, l'esame del concorso per accedere alla specialità è entrata in una scuola di specializzazione della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Bari ed ha cominciato a "lavorare" dal 1° agosto di quest'anno. Non mi soffermo sull'assenza di garanzie contrattuali, ma sottolineo che dal 1° agosto ad oggi non ha ancora percepito un euro di quanto invece le spetta.
Ovviamente questa situazione non è solo di mia figlia, ma di tutti gli specializzandi della Facoltà di Medicina di Bari.
Ma che Stato è il nostro? Che Regione è la Puglia? che a parole e forbitamente racconta di interessarsi allo sviluppo delle nuove generazioni eppoi si disinteressa dei suoi figli?
E' possibile che non importi a nessun "servitore dello Stato" che la retribuzione per il lavoro svolto è un diritto sacrosanto e che i bamboccioni dei nostri figli hanno il diritto di potersi mantenere da soli?
Siamo affogati dalle chiacchiere di un mare di chiacchieroni. Non riescono a svolgere nemmeno semplici funzioni come quello essere puntuali ad un pagamento previsto molti mesi prima.
Questi signori che sono comodi e sazi dei loro stipendi con quattro zeri al mese non capiscono, non riescono a capire, i sacrifici di famiglie che devono continuare a mantenere i loro banboccioni anche quando questi sono fuori di casa e lavorano, ma da cinque mesi non percepiscono lo stipendio o la borsa di sostegno di 1000 euro al mese. Il ministro Mussi queste cose le sa?
Basta non voglio tediarti oltre. Buon Natale
Ciro

Ciro Cafforio 17.12.07 16:05| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

MAMMA MIA...E' TUTTO UN PIANTO QUESTO POST....
L'ITALIA NON E' SOLO QUESTO... SEMBRA UN PAESE DI POVERI, DISADATTATI, ALIENATI, PRECARI E PENSIONATI...
L'ITALIA PER FORTUNA NON E' SOLO QUESTO!

andre rallin 18.12.07 10:10

*****************************

Hai ragione, infatti ci sono pure i raccomandati, i ladri e i crakcisti(protagonisti dei varii crack finanziari), i condonati, i condannati ma impuniti, gli indultati, i prescritti dell'ultim'ora e quelli di vecchia data, i furbetti de' noi artri, i tronisti, i tangentisti, le veline, i velini, le aspiranti veline, i pensionati baby, i dopati, gli l.s.u., i laureati Cepu ed i mangiapane a tradimento ....
Non ricordo tutti gli altri.

Capisc'a me

Antonio Cataldi Commentatore certificato 18.12.07 10:27| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tante Parole...siamo tutti qui. Ognuno con i propri pensieri, che hanno come comune denominatore sta cazzo di politica, che non va.
Che si fa???Mi chiedo, democraticamente, che si fa? Perchè io ho un solo rimedio in mente, che di democratico ha poco e niente.

Carlo N. 17.12.07 19:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LOTTA IN COMUNE A VICENZA FRA IL MEETUP ED IL SINDACO.

Durata video 2:30 Minuti:
http://www.youtube.com/watch?v=pNEOGLt3gls&NR=1

SINDACI DI TUTTA ITALIA CI STIAMO ATTREZZANDO!!!

Disciplina Interiore (insegnante di meditazione e filosofia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 19:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito dire da un esponente del governo: "siamo un paese in cui tutto sommato si vive meglio"...

Da un precario,anzi disoccupato,per meglio dire:tutto sommato in attesa di occupazione..
Gli rispondo:
Prenderò a tesoro le sue parole:le dirò al direttore della banca,quando dovrò pagare
la rata del mutuo di casa;all'enel;alla telecom;all'ente per il gas..per le bollette;
al pizzicagnolo..al fruttivendolo..x mangiare; alla mia famiglia,x sperare; a mio figlio che sta per arrivare
e infine a l'anima de li..... loro

Sono 10 mesi che io e mia moglie non lavoriamo,neanche abbiamo avuto il sussidio di disoccupazione,xchè i precedenti rapporti di lavoro erano con contratti a progetto. Siamo entrambi laureati,parcheggiati a casa..Tutto sommato andiamo avanti,non perchè si vive meglio..andiamo avanti perchè ci amiamo..Attualmente viviamo,con i risparmi messi da parte,per un figlio...Questo è l'aspetto peggiore..che va contro natura e contro tutti coloro che si sciacquano la bocca,parlando di "concetto di famiglia",perchè siamo castrati dalla società..dalle istituzioni..dalla religione..non c'è nessuno,ufficialmente, preposto ad ascoltarci. Grazie Beppe,di questa opportunità...
Scusate lo sfogo.
Buona serata e buon natale..

emanuele p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 20:22| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione




L'UNICO DEPUTATO BUONO È QUELLO MORTO!

E NON È APOLOGIA DI REATO, È TRISTE REALTA'





Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 18:55| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hello.

"Il mio senso di obbedienza verso lo Stato...." sono alcune parole che il generale Speciale ha ritenuto di inserire nella lettera di dimissioni inviata a Napolitano. Si dice soddisfatto: ha riottenuto il posto che gli spetta di diritto (dice lui) e dunque se ne va a testa alta. I più educati hanno parlato dell'affaire Visco/Speciale chiamandolo granchio. A noi, avvezzi a porcate (termine di Fini) simili non lo chiamiamo neppure più, ma a proposito di crostacei non possiamo astenerci da rilevare che se l'obbedienza allo Stato consiste, tra le altre cose, in ponti aerei di spigole, ostriche e aragoste ordinate dal generale per convivi tra amici insieme con ulteriori passaggi aerei a spese dei contribuenti e spostamenti in elicotteri per propri scopi personali, familiari, amicali, corredando il tutto dalla nota spocchia del potente, ebbene noi siamo disobbedienti, sarà perciò che siamo puniti?!...
megachip.info

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 18.12.07 00:20| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

raga, siete tutti fantastici: io ho 18'anni e gg mi sn sentito dire che il mio sogno di cambiare il mondo nn è altro che lo sforzo di un "bambino"
scendiamo in piazza, facciamolo tutti e tutti cn lo stesso desiderio, cambiare questo mondo ingiusto e che nn ci piace, anche se ci danno dei bambini!
fabio allegri 17.12.07 14:57

Infatti! Anche a me dicono la stessa cosa: "ma cosa perdete tempo, tanto le cose non cambieranno mai!".
Non dobbiamo MAI dire queste cose, mai più!
Ciao!

Sara Stefani 17.12.07 15:09
-------------------------------------------------

Voi forse non lo sapete, ma il solo fatto di iniziare a pensare in questo modo, significa che il mondo lo state GIA' cambiando.

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 15:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

PRECARIO FATTI UN REGALO POLITICO!

Ricordati comunque che tra poco é Natale, regalati un animale da compagnia!
Puoi scegliere tra tanti bellissimi esemplari:

- il CLEMENTE MASTino: cane di pura razza ceppalonica, abituato a stare col padrone, chiunque esso sia. Docile e tranquillo difende peró con caparbietá il territorio. Predilige gli ambienti chiusi come trattorie e ristoranti, si accomoda spesso e volentieri sulle "poltrone" di casa. Un must per precari che vogliono vivere nel lusso. Per i meno abbienti consigliamo...

- ...il FAUSTO BERTucciOTTI: scimmia alquanto bizzarra dal pelo rossastro. Un fedele COMPAGNO nei momenti difficili, che peró richiede particolari cure. Amante delle comoditá ma anche nostalgico (solo peró dopo aver pranzato abbondantemente) si consiglia invece a precari di famiglie operaie.

- il ROMArro PRODI: rettile verdastro delle pianure romagnole. Come tutti gli animali a sangue freddo spesso da la sensazione di rimanere rintontito dalle basse temperature, ma con i primi caldi elettorali esce dal letargo. Stagione in cui da il meglio di sé...facendo sognare il precario. Il cambio climatico ha irrobustito le sue capacitá difensive, tanto da spaventare e mettere in fuga il suo predatore numero uno: il "BISCIONE"

- il PIERpiranha CASINI: uno dei pochi pesci veramente cattolici. Il color argenteo-brizzolato delle squame richiama la luce sfolgorante dei templari. Per una causa "giusta" e per difendere il padrone é pronto a divorare chiunque (precari compresi). Farsi un acquario con un bel gruppo di Pierpiranha é l'invidia di tutta la parrocchia. P.S: da non mettere nella stessa vasca del pesce Luxurio

- il Silvio BISCIONE: serpente per precari mitomani, che sognano con un milione di posti di lavoro STABILI...


Buon Natale!!!

Dr. Gianni Magni e nonno



Dr. Gianni Magni (con il nonno dal 2057) Commentatore certificato 17.12.07 16:52| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera a tutti, mi chiamo Luca Colantoni, giornalista professionista e, a 40 anni, dopo l'ennesima delusione (oggi mi è stato detto che non mi sarebbe stato rinnovato il "contratto"....a progetto s'intende... per l'azienda dove lavoro).

Visto che parlamio di precariato, e che precariato, avrei bisogno di fare quattro chiacchiere con voi, con te Beppe, e denunciare l'ennesimo stato di calamità naturale in cui versa il mio mestiere. Soldi in nero, gente sottopagata, precari da anni, collaborazioni, ma regolate da orari da "assunti". E vado oltre: raccomandati, figli, figliastri, gente senza scrupoli che gravita intorno all'ambiente...ecc..ecc...

Che dire, vi prego datemi, dammi, retta.....quanto avrei voglia di far uscire allo scoperto una vera e propria: Giornalistopoli......

Sono a Vs disposizione, a tua disposizione. (Contattatemi, avete la mail di registrazione, vi do i miei numeri se volete)

Sono stanco, siamo stanchi tutti......di essere precari....

Grazie dell'attanzione

Fitzcarraldo

Luca C. Commentatore certificato 17.12.07 23:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, è la prima volta che ti scrivo e spero di avere in serito il messaggio nel posto giusto.
Mi ha spinto a scriverti il tuo richiamo di una lettera positiva. sono un pensionato metalmeccanico passato per la fabbrica i cantieri idroelettici e per mia fortuna poco nell'acciaieria di Piombino. Mia figlia più grande lavora in un'azienda meccanica e anche se non è contenta del suo capo ha un buon stipendio. La piccola è laureata da 4 anni conosce il giapponese, l'inglese ed il francese e oggi ha fatto la prima supplenza! Io mi stavo scoraggiando, ma ogni giorno succede qualcosa che ci spinge ad andare avanti, perchè tanti stanno peggio e puoi sempre aiutare qualcuno! Guarda quello che fai tu! E belin, se parli ancora di suicidio, nonostante la mia schiena con alcuni dischi sinistrati vengo lì a spingerti col forcone! Tieni duro per tutti noi che non siamo in grado di fare quello che persone come te si assumono come dovere e se ritieni che possiamo aiutarti non limitarti a chiedere il passaparola. Sei il nostro tamburino e stai tranquillo che anche se non ci senti siamo in tanti a seguirti, pensa alle firme raccolte e al V-day! Avanti tutta e se ti serve carbone in caldaia fischia!
lupopadano

bruno m. Commentatore certificato 17.12.07 23:44| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Col caxxo che me ne vado !!!

Sono italiano e resto in Italia !!!

Se ne devono andare questi ladroni e pure gli immigrati che sono venuti qui a rubarci il lavoro.
Poi se ne vadano gli imprenditori disonesti.

In quanti caxxo rimaniamo ?

joe pontello Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 20:02| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Andate tutti via!!!scappate da questa Italia che nulla riguardo il vostro presente ma soprattutto il vostro futuro ha da offrirvi!!!!Ovunque sia....scappate!!!C'e' tanto li' fuori dai confini dall'Italia,quel tanto che per lo meno vi permettera' di piu' o meno assicurarvi un futuro.Io circa 2 anni fa sono andato via dall'Italia,ora sono in Spagna precisamente a MAdrid dove le cose,vi posso assicurare,vanno decisamente meglio,anche se non completamente ovvio!!Basti dire che il mio primo contratto a tempo indeterminato l'ho ottenuto dopo essere arrivato qui e cioe' dopo 28 anni di vita tirata nel cesso vivendo in Italia.
Non sapevo neanche come fosse fatto un contratto a tempo indeterminato.....e vi diro' di piu'...Tra 2 mesi mi sposo e mettero' su una famiglia tanto sognata e desiderata in Italia ma resa impossibile da mille fattori quali gia' conoscete....il denaro,il sociale,le leggi che non mi permettevano di sentirmi tutelato in nessun senso!Ora ho 29 anni 30 tra 3 mesi e mi sento ad un passo dal raggiungimento di uno dei miei obiettivi:CREARMI UNA FAMIGLIA E PROCREARE!!Queste parole ai tanti giovani italiani addormentati che ancora vivono in quella sottospecie di Stato suonano come priettili o coltellate al cuore vero???Se non avete la forza di unirvi e lottare tutti assieme per le strade italiane e portare avanti una lotta che servira'per voi stessi ed eventualmente per chi verra' dopo di voi allora....ANDATEVENE!!!e lasciate soli questi politici che vi governano e vi muovono come se foste loro schiavi moderni e non...!!!sono un assiduo lettore di questo blog ma da tanto ormai l'unica cosa che leggo da tempo qui non sono altro che lamenti,pianti,delusioni,e commenti,commenti e ancora commenti!!!Scusate se ve lo dico mi ci metto anche io in mezzo xche' sfortunatamente sono anch'io italiano mafioso bugiardo e furbo(cosi' ci considrano qui in Spagna ed il resto del mondo e ve lo assicuro che fa male essere sempre chiamato in questo modo anche se solo x scherzo)

dario m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 15:05| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

...UN POPOLO AGGREDITO DAI SUOI GOVERNANTI E' UN POPOLO INCAZZATO... RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' E MANDIAMO A CASA A CALCI NEL CULO QUESTA GENTAGLIA. MONTECITORIO, PALAZZO CHIGI, PALAZZO MADAMA.... SONO COME LA BASTIGLIA E COSI' VANNO TRATTATI...

giorgio basile 17.12.07 16:28| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

uesta mattina a RAI NEWS 24, il presidente di trenitalia , Cipolletta,
alla domanda sul perchè gli stipendi dei lavoratori dipendenti in Italia
sono i più bassi d'europa ha risposto che è indispensabile che nelle
famiglie lavorino almeno in due altrimeti sorgono difficoltà economiche.
Quindi non è che gli stipendi sono bassi gli è che in famiglia devono lavorare tutti,
Ergo se in famiglia lavorano in 4 a 500 € al mese in quella famiglia entrano
2000 €, e se fortunatamente sono in 6 a lavorare, possono prendere anche 350€ cosi in
famiglia ne entrano 2100€. E bravo Cipolletta non ci avevamo pensato!!"

carlo B. 17.12.07
----------------------------

PUTTANA EVA!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ABBIAMO UN GENIO IN PARLAMENTO E NON CE NE SIAMO MAI ACCORTI!!!!!!!!!!!
CANDIDIAMOLO AL NOBEL PER L'ECONOMIA DA QUI A 100 ANNI VENTURI!!!!!!!!!

CIPOLLETTA, SE CI VEDI,
VEDI DI ANDARE A FARE IN CULO, DEFICENTE!!!!!!
SE NON CI VEDI TI CI MANDIAMO NOI!!!!!!!!



Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 18:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

repubblica.it

Al Zawahiri attacca Ratzinger
"Il Papa che ha offeso l'Islam"

NIENTE GUERRA OK? VI DIAMO RATZINGER E SE LO TENETE CON VOI, VI FACCIAMO ANCHE UNA COLLETTA SUL BLOG OK?

Disciplina Interiore (insegnante di meditazione e filosofia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 17:01| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Cmq si guadagna di più a fare la letterina che il letterato. Povera Italia.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 16:56| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

*********************************************************

In questi tre anni di blog, avendo partecipato attivamente, giorno dopo giorno, ho capito soltanto una cosa,il..."p r o F j s m".... è il più coglione che ci sia mai capitato !!

*********************************************************

piero lestingi 17.12.07 21:57| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

raga, siete tutti fantastici: io ho 18'anni e gg mi sn sentito dire che il mio sogno di cambiare il mondo nn è altro che lo sforzo di un "bambino"

scendiamo in piazza, facciamolo tutti e tutti cn lo stesso desiderio, cambiare questo mondo ingiusto e che nn ci piace, anche se ci danno dei bambini!

fabio allegri Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 14:57| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un sentito grazie a Bertinotti per aver ricevuto il Dalai Lama, qualsiasi motivazione abbia avuto..
Per gli altri, Papa compreso, auguro sommessi auguri natalizi che trascorreranno nella loro grigia mediocrità di uomini che non lasciano il segno...

Davide Marchi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 23:57| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGGIAMO I COMMENTI PUBBLICATI ALL'ESTERO SUL NOSTRO PAESE !

PARE CHE LA NOSTRA ECONOMIA SIA IN CRISI

SE L'ITALIA FALLISCE NON CI SARA' NEMMENO IL LAVORO PRECARIO

SCRIVIAMO A BABBO NATALE

CARO BABBO NATALE
FAI CHE QUALCHE PERSONA PER BENE E CAPACE ARRIVI AL GOVERNO
FAI CHE NOI LA POSSIAMO RICONOSCERE E VOTARE
FAI CHE LE ELEZIONI NON SIANO TRUCCATE
FAI CHE QUEL PIRLA DI BEPPE GRILLO SI CANDIDI O CHI PER LUI (INVECE DI DIRE E BASTA)
FAI CHE LA BEFANA DIVENTI PIU' BELLA (O ALMENO QUELLE CHE STANNO INTORNO)
FAI CHE LA BINDI DIVENTI ALMENO UNA BEFANA
FAI CHE TUTTI I POLITICI DI ADESSO VADANO IN VACANZA PER SEMPRE (ANZI PRENDILI A LAVORARE CON TE AL POLO NORD)
PORTA I REGALONI AI BAMBOCCIONI (CHE SO 6-7.000 EURO AL MESE)

ED IN ULTIMO FA CHE SI SBLOCCHI IL TASTO MAIUSCOLO DELLA MIA TASTIERA

CON AFFETTO

ARRIVEDOOORCIII

Isidoro Grillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 16:39| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

A Milano scontri tra metalmeccanici e polizia sotto la sede della confindustria.
Qualche manganellata.

E' l' inizio....

joe pontello Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

ancora non vedo nessuno in piazza..
come mai?

la panza è ancora abbastanza piena eh?

Callistene B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 22:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Secondo il Tg1 di Riotta, il New York Times "ACCUSA" Grillo.

BEPPE GRILLO SE NON QUERELI TE RIOTTA PER DIFFAMAZIONE CI TOCCA FARLO A NOI!!!

Durata video 1.41min:
http://www.youtube.com/watch?v=m-e8mGXl7Rw

Disciplina Interiore (insegnante di meditazione e filosofia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 19:42| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Caro beppe,
vogliamo iniziare un'altra battaglia? O forse ci avete già pensato. Perchè la Chiesa Cattolica non deve pagare l'ICI?
L'Istituto per il Sostentamento del Clero,in base ad una Legge dello Stato Italiano, ha, per statuto, la facoltà di possedere beni mobili ed immobili. Può cioè acquistare, vendere, costruire, ristrutturare immobili e destinarli all'uso che crede.
Ora se possiamo ritenere giusto che i luoghi di culto o altri immobili che comunque non producono reddito siano esentati dal pagamento dell'ICI perchè sugli altri non la dovrebbero pagare?
La Legge non è uguale per tutti?
Io sono cattolica, ma credo in uno Stato Laico perchè la mia fede è una cosa personale ben distinta dal mio essere cittadina.
Vorrei anche sapere se quanto previsto per la Chiesa Cattolica è previsto anche per le altre confessioni religiose che, per uno stato laico, dovrebbero essere tutte uguali e con uguali diritti e doveri.
Grazie di tutto.
Lidia & Co

lidia bernardini 17.12.07 17:36| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Parlando di amministrazione della cosa pubblica e di democrazia, domenica sera prodi da fazio ha detto: " e' risaputo che da che mondo è mondo chi governa deborda"..condendo il utto con quel sorrisino da idiota. Peccato che non si sia reso conto che, così dicendo, ha ammesso che rubare amministrando è una cosa che fanno tutti.
Dico io, ma è possibile che un primo ministro dica una cosa del genere?
In qualsiasi stato democratico il giorno dopo gli avrebbero chiesto conto di quanto affermato.
Da noi, in Italia, queste affermazioni ormai passano come acqua fresca sul letto di un ruscello. Siamo veramente messi bene, non c'e' che dire.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 01:46| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Jack La Motta raccontava: "la mia famiglia era molto povera, quando ero piccolo e arrivava il Natale, mio padre usciva fuori con il fucile, sparava un colpo in aria, poi rientrava e diceva: Babbo Natale si è suicidato, quest'anno non verrà..."


Credo che sia giunta l'ora di organizzare la più grande manifestazione della storia dell'ITALIA
Fissiamo una data e ci ritroviamo tutti a ROMA
Sapete la storia di quando a Viterbo dovevano eleggere il papa ,ma non si decidevano mai.I cittadini li chiusero con chiave (da allora CON CLAVE) dentro IL PALAZZO dei PAPI
e dopo alcuni giorni visto che ancora non succedeva niente gli scoperchiarono il tetto,allora si fece il papa.Chissa che non dovremmo fare lo stesso per ottenere ciò che ormai la maggioranza assoluta degli Italiani vuole.

franco viterbo 17.12.07 21:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Ciao Francesco,

Ho 34 anni, e svolgo mansioni da operaio e impiegato pubblico (con tanto di responsabilità) in una ditta compartecipata del Comune dove risiedo; sono due anni che percepisco uno stipendio da INTERANALE di 900 euro al mese.

Visto che Padoa mi accusa di essere un bamboccione ho deciso di andare in affitto; pago 750 euro al mese.
La mia ragazza è incinta e col suo lavoro a mezza giornata (contratto a tempo indeterminato) percepisce una str....
Che ne dici di proporre allo Schioppato se ci adotta fino alla formalizzazione dei nostri contratti? I nostri genitori credo siano già stati dissanguati.....

Ma si rendono conto che per non fare i bamboccioni dobbiamo sacrificare due o più famiglie?

Ti sono vicino, come a tutti gli altri che se la passano brutta come noi.

Alberto L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 14:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Ciao. Sono Riccardo. Sono un comune pensionato e no ho viste tante in Italia e fuori. Mi sono iscritto da poco e l'ho fatto molto volentieri, con entusiasmo direi.
C'è solo un appunto che vorrei fare, o forse uno stimolo.
Conosco Beppe Grillo da una vita ormai, sin da quando era un semplice comico. E conosco la sua storia nella televisione.
Quando parla della nostra società, della nostra politica, dei nostri governanti, purtroppo dice delle cose profondamente vere. Ma non è mai stata posta la domanda: perchè noi ITALIANI abbiamo questo genere di problemi? I nostri politici non sono forse come noi? Non hanno forse gli stessi bisogni primari? E' la smania di "potere" che sporca questi uomini e li rende ingordi. Pur di arrivare a conquistare e poi a tenersi la poltrona, calpestano tutto e tutti. I soldi attirano tutti. I soldi sono sempre stati un forte stimolo e un potente richiamo per tutti. Ma tutto sommato chi ha mandato questi uomini sporchi e ingordi al potere? E non si tratta di una bandiera o di un'altra! Sono tutti uguali una volta là, salvo qualche rara eccezione. Le eccezioni vengono represse, tacitate perchè danno fastidio a tutti gli altri.
Rispondendo alla domanda: chi li ha mandati là? Siamo stati noi, con la nostra credulità, la nostra dabbenaggine, la nostra ignoranza e anche la nostra vigliaccheria, delegando loro a fare per noi. Ogni singolo cittadino è RESPONSABILE di ciò che accade a tutti. Spesso o sempre, l'uomo ha come motto: "non sono affari miei, mi dispiace per questa o quella persona, MA NON CI POSSO FARE NIENTE". E' un atteggiamento sbagliatissimo che dura da quando è iniziata la storia. E i risultati si sono sempre visti. La STORIA insegna, ma siamo duri a capire, perchè quasi sempre la STORIA ci chiede il contributo personale, il sacrificio personale. Ma non ci rendiamo conto che ci siamo sempre dati la zappa sui piedi?
Smettiamola di lamentarci! Puliamo casa nostra prima e il mondo sarà un po' meno sporco....
Buon Natale

Riccardo Canciani (ricky.41) Commentatore certificato 18.12.07 10:31| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si vabbe' ma per favore, non scrivo mai ma questa volta non posso trattenermi. "Fa parte della cultura popolare ritenere che gli insegnanti non lavorino a sufficienza" "a casa le ore raddoppiano". Mi sento fortemente preso per il c*lo. I miei genitori lavorano privatamanete, i miei zii hanno sempre insegnato (ora sono in pensione praticamente a parità di anni rispetto ad i miei genitori cui toccherà lavorare ancora a lungo x pagare anche agli zii la pensione...). Non è MAI stato paragonabile il tempo libero tra loro. E poi allora qualcuno mi spieghi quando da giovane andavo a prendere ripetizioni di latino facevo dei gran sogni? Dove lo prendeva il tempo il professore che si faceva ripetizioni a studenti su studenti a qualsiasi ora?? Una gran bella presa per il c*lo. Il povero francesco vada a lavorare in fabbrica, poi vedremo quanto si lamenterà.

Stefano Arrighi 17.12.07 21:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Il nostro mondo è malato.
Il nostro paese, pur potendosi considerare certamente fortunato rispetto al 90% delle altre nazioni, ha un infinità di problemi.
Quando il pianeta ed il paese sono ridotti in pessime condizioni è il popolo a dover farsi carico del cambiamento, i potenti non ne hanno alcun interesse e quindi alcuna intenzione.

Purtroppo il popolo, specialmente quello italiano, prima di darsi da fare arriva giusto ad un passo dal baratro.
Io credo che paradossalmente il precariato in questo momento storico sia un bene.
Non sono pazzo e vi spiego perchè.

Per dare una forte scossa al popolo ci vuole qualcosa che mini profondamente la possibilità di avere una vita normale. Non poter avere una casa propria, dei figli, qualche comodità ed il giusto relax nel tempo libero (che ahimè è fortemente attaccato dallo stress dei mille pensieri), sono cose che fanno incazzare pesantemente l'individuo e che possono finalmente portare ad una sacrosanta rivolta.

Io credo che questo maledetto precariato possa e debba essere la spinta per riprenderci finalmente il nostro diritto di vivere un paese libero, giusto e normale.

Questo deve essere l'ultimo natale precario...

Daniele Barchetta (ernest) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 16:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

stiamo vivendo gli anni '30, degli Stati Uniti Americani.

- Illusione di ricchezza creata da prestiti e mutui.
- Mancanza di lavoro.
- Imbecilità ed incapacità della classe dirigente.
- Licenziamenti e precariato nell'industria.
- Prezzi dei beni sempre in aumento, anzichè diminuire.

Bene tutti gli ingredienti ci sono, per il crollo.

Aspettiamo come la storia ci insegna, il fallimento delle banche frutto delle inadempieze di pagamento dei mutui e finanziamenti, e così via...

Soluzione prevista?

Come la storia ci insegna per risanare il tutto serve una GUERRA MONDIALE!!!

Ilaria Rizzo Commentatore certificato 17.12.07 17:43| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Alla faccia della storia allegra! Comunque non so fino a che punto vogliate continuare a sopportare tutto questo, io mi sono già rotto da un pezzo! COLPO DI STATO!!!

Salvatore D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 21:42| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Per quanto riguarda il crimine ambientale che si sta commettendo in Canada, andando a sfruttare il catrame imprigionato nelle sabbie dell'Alberta, occorre dire una cosa: che l'energia che si ricava a stento consente di recuperare quella che si impiega. Si sta usando il calore prodotto dal gas naturale per sciogliere questo catrame. Oltre ad essere una follia ambientale, lo è anche dal punto di vista economico. Ci stiamo comportando come la forma di vita più elementare di questo pianeta: i virus, che si riproducono, fino a causare la morte dell'organismo che li ospita. Alla faccia dell'homo sapiens!
Ad essere consapevoli di tutto cio' siamo in pochi e non riusciamo ad arrestare una macchina infernale che ci sta stritolando. Mi sento veramente avvilito.

Giuseppe Na 18.12.07 01:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I nostri politici governanti ed imprenditori sicuramente credono che l'Italia sia attualmente formata solo da un gruppo di persone, tutti e tutto cio'che fa parte della loro vita che li circonda sia nell'ambito professionale che quello familiare. In tutto saranno al massimo un 300.000 anime sporche e corrotte come loro, adagiate nel lusso, favoreggiamenti e leccate di culo (che fanno da purificante della loro sporca coscienza), da parte di chi la loro specie la adora e la insegue senza scrupoli.

Ma in Italia siamo in 60.000.000 persone e la realta' e'diversa, cari stronzi! State vivendo in una finta realta'che vi siete costruiti da soli e che fate di tutto per vederla cosi', ma e'finzione! Quando vi sveglierete da questo "finto sogno" sara'troppo tardi non solo per voi, ma temo anche per tutto il paese.

Siete dei cani bastardi. Ci avete rovinato irrimediabilmente e durera'generazioni prima che qualcosa di positivo si riesca a rimettere in sesto dopo la vostra disfatta! Perche il giorno che tutto vi crollera' sotto i piedi come castelli di sabbia, e'vicino molto piu'di quanto non pensiate.
Parassiti della specie umana, possiate raggiungere l'inferno il piu'presto possibile.

Angelo Benevolo Commentatore certificato 17.12.07 21:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

I Tg in occasione del Natale, non fanno altro che mostrare servizi sugli acquisti, sulle cose necessarie da comperare, sui regali di cui i bimbi non potranno rinunciare Ci "informano" diligentemente che se acquistiamo saremo + felici....
I TG si sono rivelati ancora una volta strumenti mediatici al servizio dell'avidità, dello squallido pettegolezzo, della vocazione gastronomica e del distrazione sportiva con cui si suole istupidire una massa sempre + oppressa da un senso di inadeguatezza; ormai sono strumenti di propaganda e marketing attraverso cui si intende imporre pervasivamente alla persona, l'impellenza di acquistare per sentirsi cmq sempre parte di una comunità e non da essa estromessa a causa del pregiudizio che potrebbe derivare dal senso di diversità... di austerità..., perchè la persona che ha poco rischia di essere emarginata. Ciò è falso! Il consumismo serve solo ad arricchire i mercanti, o a sostenere un sistema in dissesto, distraendo il mercato dalla sua principale funzione: il servizio alla persona. “Lo stesso servizio che i nostri iniqui funzionari pubblici dileggiano con il loro sprezzo per la comunità verso la quale hanno doveri di abnegazione.”

Istituzioni e mercato sono strumenti neutri, nei quali la persona decide se farne giustizia o oppressione...

QUEST'ANNO EVITIAMO SPESE VANE!

PER STARE BENE è SUFFICIENTE CONDIVIDERSI NEL DIALOGO, CON ALIMENTI DIGNITOSI E QUALCHE GIOCO DA TAVOLA.

IL RESTO, IL VOLUTTUARIO, A FARE IN CULO!!!

ps: il sistema di informazione ("le risorse umane") di questo paese è da FORMATTARE

Mauro Bellaspica Commentatore certificato 17.12.07 16:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Sbagli Beppe, a 30 anni non si è nemmeno più ragazzi: il calendario dice implacabilmente che si è UOMINI e DONNE fatti e finiti.

Questo è il vero dramma, e per favore non pronunciare neanche più per scherzo quella maledetta, infelice definizione di "bamboccioni" che ha fatto il solletico a quelli veri, ai figli di papà smidollati che di fare il bamboccione se lo possono permettere, ma che ha UMILIATO e OFFESO incredibilmente tutti gli altri, quelli come Francesco, persone volenterose ma senza speranza, che se pregano ancora il Signore è solo perchè gli conservi a lungo i genitori in salute.


La giovinezza finisce comunque nel momento in cui l'unica scelta che hai è se perdere tempo e denaro per strappare una laurea inutile o finire in fabbrica o in un cantiere a rischiare la vita.

Le uniche lettere positive che questi "giovani" possono mandarti sono una cartolina dall'estero.

Credo che tra breve te ne arriveranno molte.

Cristina M. Commentatore certificato 17.12.07 15:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Si sta avvicinando il natale ma attenzione a questa fiaba:

C’era una volta il panettone alle uova marce…..e se dovesse ritornare? Nessun problema si farà una multa !

Si è fatto il vino senza l’UVA !!!!! E se venisse fatto ancora ? Nessun problema si farà una multa !

E la mucca pazza ? Se finisse sulle nostre tavole ? Nessun problema si farà una multa !

Il pesce al mercurio ? I maiali con la peste ? Il pollame con l’aviaria ?La salsa di pomodoro al botulino ?…….E se finisse qualcosa di tutto questo sul mercato ? Suvvia nessun problema si farà una multa !

L’acqua che beviamo ha superato la soglia di potabilità ? E basta ….avete rotto i coglioni oramai….dov’è il problema :basta alzare la soglia di potabilità !E se qualcuno la vende anche sopra la nuova soglia ? Ma allora sei proprio un cretino rompicoglioni !!! Non c ‘è nessun problema si farà una multa!

Ma perchè dobbiamo lagnarci sempre e così tanto ?Mangiamo una mela al giorno e ci leveremo il medico di torno ! ATTENZIONE PERO’ DEV ‘ ESSERE UNA MELA AGLI ANTICRITTOGAMICI : SARA’ DIFFICILE TROVARLA MA CERCATE QUELLA
(clicca il nome e cerca "una mela al giorno")

Jessica Moh 17.12.07 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Io lo fatto il professore per 9 mesi, ero supplente di elettrotecnica, nella stessa scuola in cui mi sono diplomato, a parte gli studenti, impreparati, per non dire veri e propri somari, senza basi e programmi ridotti rispetto a quando mi ero diplomato io, lo stipendio per me era piu' alto arrivavo 1300 euro al mese per 15 ore a settimana e avevo 5 classi di cui una con 28 studenti. E poi mesi era piu' basso certo mi dovevo licenziare per le feste, e riassurmermi dopo! ...
Il ragazzo ha ragione serve piu tempo per preparare, organizzare etc.... ma con la riforma Moratti, iniiata con i governi del centro sinistra prima si deve praticamente promuovere tutti, perche' la scuola prende piu fondi in proporzione hai promossi e no alla qualita' e alla preparazione dello studente e quindi sei spinto a ridurre i programmi e chiudere tutte e due gli occhi e anche a non sentire visto che a me il dirigente scolastico ha detto a mezza bocca di fregarsene, e non chiedere tanto.
E quindi non puoi proporre nulla, ne partecipare a concorsi nulla, hai attrezzature anche se vechiotte le hai, si potrebbe fare di piu' ma c'e' sempre il no dall'alto poi sei troppo ntraprendente e tutti di dicono e che vuoi fare, chi te lo fa fare, e che vuoi cambiare.... e questo anche gli studenti che come tutti sanno se non spronati sono nella maggiorparte dei casi a fare nulla!

Ora mi dico un paese che distrugge l'istruzione, la scuola, dove si deve capire e imparare una cosa fondamentale a ragionare e andare avanti a confrontarsi con gli altri etc... viene distrutta smantellata umiliata che futuro si prepara a vivere?..... o che futuro stanno preparando ( chi ignora si controlla meglio!)


Andrea Morelli Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 14:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso che se fossi parte di un'élite in pericolo cercherei di mettere le masse le une contro le altre per risparmiare le spese del controllo, un po' come stanno facendo gli usa in irak. In italia si chiama iraq così non ficchiamo troppo il naso in certi affari.
Divide et impera, ammazziamoci fra poveracci!
Sono cosciente che sono stati fatti entrare troppi disperati, ma non per buonismo o umanità. Sono serviti ad abbassare i salari di tutti e a creare un malcontento che offusca gli occhi e la ragione.
E anche gli ideali vanno a fanculo mentre qualcuno, non solo vespa, si frega le mani con la bavetta. Non si vergogna neanche un napolitano, figurarsi giù giù gli altri...

Padova non è stata solo una città d'arte, ma anche una città dallo spirito antagonista e libero, dove nacque autonomia operaia e un movimento antagonista pericolosissimo perché rifiutava di riconoscersi nello stato e allo stesso tempo non accettava i metodi di lotta delle brigate rosse... il bipolarismo dei tardi anni '70!

andrea vagnoni milano Commentatore certificato 17.12.07 23:51| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

IL SUICIDIO DI UN PRECARIO
I familiari non avevano più sue notizie dalla mattina, verso le 9, quando era uscito salutando normalmente, senza far presagire nulla, senza destare alcun sospetto. Probabilmente, invece, aveva già deciso. Deciso di farla finita, impiccandosi a una trave del garage sotto casa, che l’uomo utilizzava anche come deposito.

A trovare il corpo, nella tarda serata di mercoledì, è stato il figlio diciottenne. Sentite le urla del giovane, anche la moglie si è precipitata in strada. Hanno chiamato il 118, ma i soccorritori non hanno potuto fare nulla. Paolo Manca, 45 anni, operatore ecologico, aveva cessato di vivere da diverse ore. I carabinieri precisano che non esistono biglietti o scritti che motivino in modo esplicito il gesto, ma parlano esplicitamente di «verosimile crisi depressiva dovuta alla recente perdita del posto di lavoro».

E in paese il problema di Paolo Manca era noto: aveva perso l’impiego e scarse erano le prospettive di riconquistarlo. Non sopportava l’idea di rimanere un precario a vita e di questa insicurezza, ormai comune a centinaia di migliaia di italiani, alla fine è diventato in qualche modo simbolo e purtroppo anche vittima.

Domenico Ciardulli Commentatore certificato 17.12.07 22:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....POI, PERO', IL FATTO CHE LE BR SI TROVAVANO A ROMA, IN VIA GRADOLI 96..

E CHE LA NOTIZIA FATTA PUBBLICARE DAL SALAME CONTRIBUI' ALLA LORO FUGA..

DATO CHE IL COVO ERA STATO SEGNALATO ALLA POLIZIA 2 GIORNI PRIMA, DA UNA VICINA CHE SENTIVA RUMORI STRANI..

naturalmente è solo una COINCIDENZA eh!


silvia badaben (silviabada) 17.12.07 21:02....

Su Piersilviotta...la storia degli spiriti viaggianti ha stressato........

La seduta spiritica è datata 2 aprile.......
Il 18 marzo (2 giorni dopo il rapimento) ci fu la famosa irruzione nel condominio, nella quale nessuno entro' nell'appartamento perchè, dopo aver bussato, nessuno aprì......
Quindi, 15 giorni prima della seduta la polizia fece un'irruzione......
Ovviamente i brigatisti non si erano già inorecchiati allora......hanno aspettato che Prodi rivelasse i particolari della seduta 15 gg dopo......
Ah, dimenticavo!
Moretti sostenne sempre che, il 18 aprile (giorno della scoperta del covo grazie alla perdita d'acqua) stava tranquillamente rientrando quando vide movimento attorno al condominio e fu avvisato da un negoziante della zona della scoperta del covo.........

Ora, i casi sono 2....

1) O i brigatisti si erano già allertati il 18 marzo (giorno della mancata irruzione)......e credo che un'irruzione sia molto piu' grave di una presunta notizia di una seduta spiritica....

2) O i brigatisti non si erano allertati per niente e hanno tranquillamente occupato lo stabile fino al 18 aprile, alla faccia degli spiriti......

Di sicuro la posizione di Moretti è alquanto ambigua. Se lo si ritiene uomo dei servizi.....il tuo imbrattamento del blog sulla seduta e' lettera morta......benchè lo sia anche se fosse stato Br duro e puro.....

Ps.

Capisco che sia facile torturare gli zebedei con avvenimenti di 30 anni fa....la gente dimentica.....poi picchia e picchia.....trovi, ahite, anche quelli informati sui fatti.....

Bipartisan saluto spiritico.....

maurizio spina Commentatore certificato 17.12.07 23:03| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il futuro del nostro pianeta prevede impoverimento e 2 gradi di riscaldamento in più. La brutta notizia è la seconda, ma non interessa, l’attenzione rivolta all’ orticello. Se continua lo scioglimento dei ghiacciai scompare Venezia e: Londra, N.Y., Miami, Olanda, Bangladesh.
A Bali, è stato fatto un passettino, ma ha prevalso l’inerzia. Ora si spera nel 2009. Bali non ci ha interessati tantissimo, ma tra i negoziati sul clima e la nostra vita (aumento di gasolio, pane, carne,disoccupazione), c’è uno stretto legame.
Il cibo e l’energia a buon mercato appartengono al passato, solo la vera politica potrà salvare il pianeta.
Il liberismo, il mercato senza regole hanno creato questa catastrofe, le lobby, che chiamiamo governi, e i sindacati, dovranno occuparsi della terra. Obama, il candidato alla presidenza Usa, ha successo con un discorso che punta all’autonomia dalle lobby.
I margini della nostra libertà rispetto allo stato si restringeranno ancora, è falso che possiamo produrre e consumare come vogliamo, dovremo consumare meno e pagare di più. L’impoverimento generale accadrà, bisognerà anzi organizzarlo,sarà difficile per noi occidentali.
Per organizzare l’impoverimento che può salvarci è fondamentale la nuova politica e un nuovo rapporto con i media. I media continuano a ignorare il destino del nostro pianeta e la scienza, parlano dei camionisti ma non vanno alla radice, parlano di rincari dei prezzi ma non ci spiegano il perché, la nostra rabbia e confusione aumentano.
Perché semplicemente non ci dicono che l’etanolo, prodotto con il mais, culla il sogno di indipendenza energetica degli Usa ma fa diminuire le scorte mondiali e aumentare i prezzi dei cereali? Perché non ci dicono che stanno incrementando la deforestazione? Perché non ci dicono che questo clima danneggia i raccolti?
Vecchi modi di pensare: il pianeta invoca una cura urgente, che porterà povertà ovunque (più tasse meno posti di lavoro), i politici tremano davanti ai sondaggi.

Gianna G. Commentatore certificato 18.12.07 00:29| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

da repubblica on -line

Arrestato l'infermiere di Provenzano
Il boss scriveva: "Come si cura l'impotenza?"
L'uomo era in contatto con il deputato regionale di Forza Italia
Giovanni Mercadante, in carcere per mafia.

---------------------------


Mi sa che lo psiconano ha chiuso forza italia perchè sapeva che prima o poi gliela avrebbe chiusa la polizia......

votate votate FI è una garanzia, miiiiinchia....

joe pontello Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 17:25| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

...se potessi avere 2.000 euro al mese...
E' già, la storia è ciclica!
Ma 2000 euro al mese son 4.000.000 delle vecchie lirette...chi prendeva 4 milioni al mese era un signore! adesso con 2000 euro al mese arrivi comodo a fine mese, poco di più...ma riuscite a pensare quanto ci hanno speculato sopra??? le industrie e, soprattutto i commercianti, hanno fatto 1.000 lire= 1euro. I dipendenti 2.000.000= 1.000 euro. risultato: potere d'acquisto dimezzato. Domanda: che cazzo c'avranno da fare i conti e da parlare tutto il giorno sti politici, quando la VERITA' E' PALESE, LIMPIDA. E adesso venitemi a dire che questo è un discorso classista...qui di classista c'è solo una cosa: sono sempre i lavoratori dipendenti a prenderlo nel culo!!!!!!!!!!

Fabio o. Commentatore certificato 17.12.07 17:01| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, mi chiedevo: ma sarà possibile denunciare per danni e chiedere rimborso all'ex comandante della Guardia di Finanza Roberto Speciale? Magari una denuncia collettiva... non so da parte di tutti coloro che hanno ricevuto multe o dovuto pagare sanzioni alla finanza. Diciamo come una sorta di rimborso visto e considerati i fatti riguardanti gli abusi d'ufficio del loro ex comandante?
/ Giuseppe

Giuseppe Cristiano 17.12.07 14:44| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Per BASSOLINO, IERVOLINO E PREFETTO PANSA :
BUFFONI DIMETTETEVI , NON SIETE CAPACI NEMMENO DI RISOLVERE IL PROBLEMA A VOI PIù CONGENIALE , CIOE' LA SPAZZATURA. SIETE STATI CAPACI DI DISTRUGGERE LA SOLA RISORSA SU CUI QUESTA CITTA' POTEVA CONTARE , IL TURISMO.DIMETTETEVI E FINITELA DI RUBARVI LO STIPENDIO

Antonio Olmi 18.12.07 13:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, te lo scrivo io un bel post positivo!

Ho 28 anni, e ho da poco ordinato un corso di spagnolo; (LA SOLUZIONE!!!!) l'idea è di studiare la lingua, per trasferirmi poi in Spagna in cerca di una occupazione, e soprattutto di uno stipendio che mi permetta di vivere molto più che decentemente.

Ti lascio con una domanda: quanti sono i giovani, che abbandonano l'Italia per avere il futuro che meritano e convinti che (se Grillo non entra in politica) non cambierà mai nulla?

Grazie, Buone feste

Stefano Zacchetti 18.12.07 10:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

...Il fuoco purifica, ma soprattutto ti brucia tutte le terminazioni nervose della pelle e non senti più dolore.
Almeno così dicevano i medici mentre cercavano di staccarmi i vestiti, che si erano ormai fusi sulla mia pelle. Un paio di giorni di agonia e poi via, nemmeno il tempo per una lacrima. Tanto non l'avrei sentita rigarmi la faccia.
Ora è finita, ho timbrato il cartellino per l'ultima volta mercoledì 5 dicembre. Avevo 26 anni ed ero operaio. Non esistevo prima e tra qualche giorno non esisterò più."

michela aveta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 04:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

caro Beppe
sono un terrone che vive al nord(geografico)da sette anni e,tu non ci crederai mai,pur lavorando dal primo giorno che sono arrivato qui non ho ancora un contratto a tempo indeterminato,scusa non volevo dire parolaccie.Mi hanno dato lavoro nell'ordine:ditta di pitturazione edile(firmato cotratto tempo ind.firmato contemporaneamente dimissioni senza data),cooperativa di facchinaggio bergamasca(firmato contratto tempo ind.ma potevano lasciarmi a casa in qualsiasi momento,infatti in un momento qualsiasi lo hanno fatto),ditta di costruzione edile di "Partinico"...io non lo sapevo..sto aspettando ancora i soldi del mese che ho lavorato con loro(stavo per prendere però un'acconto in piombo).Ma adesso il quadro è completo,sono interanale da piu di un anno in una fabbrica del"nord"dove sarà valutato per qualche anno ancora se merito di essere un OPERAIO(non avrei mai sperato tanto).Dalle bocche dei nostri dipendenti non esce nient'altro che strategie di alleanze e di rinnovamento come se mi importasse qualcosa di tutto questo,intanto che la scienza studia l'ammalato muore....

valentino siano 18.12.07 04:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Me l'hanno mandata per mail...

"Salve, sono un operaio. Sì esistiamo ancora, ma non abbiate paura: io sono già morto.
Oggi sfilerete per la mia città con il lutto al braccio, osserverete qualche minuto di silenzio e deporrete fiori per ricordare me e i miei tre compagni di lavoro scomparsi in quell'inferno di fabbrica.
Ma noi eravamo già morti, bruciati nell'animo dall'indifferenza.
Non potete immaginare cosa voglia dire lavorare per sedici ore consecutive tra il rumore, la puzza di combustibile e un calore che ti scioglie le ossa e ogni pensiero. Dopo una decina di ore non capisci più quello che stai facendo. Vai avanti per inerzia con gesti automatici e a morire nemmeno ci pensi. Perché morire lavorando è la cosa più assurda che ti possa succedere.
Magari ci scherzi su col caposquadra, che ti lancia un'occhiata paterna e bonaria prima di dirti «Badòla, torna a lavorare!», perché ha la
commissione da terminare e in fretta.
Già, le commissioni. Qui parlavano tanto di smantellamento, eppure continuavano a dirottare su Torino tante di quelle lavorazioni che ho ormai perso il conto. Ufficialmente, però, stavamo smantellando. Così, qualcuno di noi si ritrovava pure a fare le pulizie.
Altro che operai specializzati. Schiavi a ore, ecco cos'eravamo.
Capita poi un giorno che per il sovraccarico di lavoro scoppi un tubo pieno di olio lubrificante. Quei tubi che ti avvolgono come un boa per tutta la fabbrica, ma mica ci pensi che potrebbero stringerti in un atroce finale. L'olio si è incendiato quasi subito e, ve lo assicuro, vedere i propri amici, i propri compagni di sudore, quelli di cui conosci mogli, figli...
Vederli arsi vivi, beh, ti uccide ancor prima di essere morto. Per me è stato così, almeno. Non mi sono nemmeno accorto che stavo facendo la loro stessa fine.
È strano, sapete? Dopo i primi istanti di dolore, in cui vorresti strapparti il cuore, non senti più nulla. Il fuoco purifica, ma soprattutto ti brucia tutte le terminazioni nervose della pelle e non...

michela aveta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 04:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

PROVARE PER CREDERE

Ascoltato Prodi ieri nella trasmissione di quel trasformista di Fazio?

E’ chiaro: le domande preparate, le risposte studiate, le reazioni emotive, quasi reali per entrambi.
Un’incredibile, aberrante farsa alla faccia di una popolazione che vede davanti a sé, solo sacrifici e rinunce. Prodi ha avuto il coraggio di definire la “ maggioranza “, un gruppo unito nel legiferare.
Ha trovato saliva per dirsi “ ottimista “, per dire che non sono stati sottratti fondi alla ricerca, e si è avventurato in una serie di elucubrazioni matematiche per giustificare l’operato di Schioppa.

Tutto questo mentre l’invasione di extracomunitari continua, mentre la sicurezza langue, e il futuro
nostro e dei nostri figli viene deciso a suon di “ pizzini “.

Dobbiamo iniziare a riunirci, e a confrontarci seriamente perché non si può pretendere che Grillo possa fare tutto da solo. Non possiamo permetterci di continuare a delegare: dobbiamo provare a dare un sostegno a chi ha avuto il coraggio di lanciare il V-DAY, perché tutto questo possa portare
ad un rinnovamento.

Nei prossimi giorni, se riuscirò, indicherò un recapito per la città di Bologna. Se funziona bene, in caso contrario possiamo dire di averci provato.

Cordiali saluti
Fenolo
Bologna

ROBERTO F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 21:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Secondo il Tg1 di Riotta, il New York Times "ACCUSA" Grillo.

BEPPE GRILLO SE NON QUERELI TE RIOTTA PER PER DIFFAMAZIONE CI TOCCA FARLO A NOI!!!

Durata video 1.41min:
http://www.youtube.com/watch?v=m-e8mGXl7Rw

Disciplina Interiore (insegnante di meditazione e filosofia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 19:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Mastella?? visto che è 130 KG e le sue mani sono le più sporche d' italia...
Per RIPULIRGLIELE mettiamolo a fare il netturbino!!!

D' Alema??? scandalo Assicurazioni UNIPOL???
a rifare le strade italiane (che tra l' altro fanno schifo)!!!

E assieme a loro tutti i loro compagni di merende...

Napolitano??? direttamente a coltivare un orticello in Barbagia!!! o le pecore se preferisce!!!

Padoa schioppa??? in una casa di cura per anziani a tener dietro ai genitori di tutti noi bamboccioni!!!

Il tutto naturalmente a GRATIS!!!! Hanno MANGIATO anche troppo!!!

e assieme a loro tutti loro amici...

E PER EVITARE CHE POSSANO SCAPPARE:
TASER!!!!
guardate il seguente link:
http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1573828&r=PI

A meno che non vogliano trovarsi una brutta sorpresa davanti a casa loro...
fucili li abbiamo...
bombe le abbiamo... (e se non le abbiamo facciamo presto a fabbricarle)
l' unica cosa che oramai non abbiamo più grazie a voi FIGLI DI TROIA, è la speranza di un futuro!!!
Andatevene affanculo ora con le buone, o dopo con le cattive!!!

Enrico Manzini
Sistemista informatico - uomo libero (e molto incazzato)

Enrico Manzini (n3m3s1) Commentatore certificato 17.12.07 16:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,scrivo anche se so che non serve a nulla.
Molto di quello che vorrei è già scritto dagli altri.
Io sono un fortunato,perchè il lavoro ce l'ho,è un lavoro bello e acquisito a costo di studio e preparazione continui,dalla fanciullezza fino ad oggi,e continuerà,perchè vivere suonando uno strumento non consente di smettere mai di studiare ed esercitarsi,come uno sportivo,un acrobata del circo,o..un comico.
Condivido i disagi veri di tutti i veri disagiati(non dei fancazzisti),e dei giovani,ma chi è causa del suo mal...non si pianga addosso!
I Francesi scendono in piazza e sfasciano tutto,gli italiani?
vanno allo stadio e guardano la tv.
Votano lo psiconano,vanno in chiesa,regalano 9 miliardi di € l'anno al vaticano,ammirano modelli umani basati sulla capacità di truffare il prossimo facendo milioni...
La cosa sconvolgente è che proprio chi sta peggio si è fatto abbagliare,e da troppi anni si è spenta la coscienza necessaria per ribellarsi facendo sentire la propria voce e costringendo i politici a darsi da fare.
Non credo che loro abbiano paura,si sentono sicuri,lo dimostra la reazione di Marini.
Ecco perchè è indispensabile creare un partito nuovo,chiamatelo come volete,in cui ci sia tutta gente nuova,e sperando che una volta dentro non facciano i furbi anche loro.
Ma se non si fa questo,niente altro potrà cambiare le cose.

giovanni v. Commentatore certificato 17.12.07 15:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE TI INVIO COME DA TE RICHIESTO UNA LETTERA POSITIVA.

ho ricevuto gli esami del sangue e sono risultato POSITIVO agli eosinofili.
in pratica nel sangue c'ho una marea di globuli bianchi.

porca vacca zozza 17.12.07 14:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

uesta mattina a RAI NEWS 24, il presidente di trenitalia , Cipolletta,
alla domanda sul perchè gli stipendi dei lavoratori dipendenti in Italia
sono i più bassi d'europa ha risposto che è indispensabile che nelle
famiglie lavorino almeno in due altrimeti sorgono difficoltà economiche.
Quindi non è che gli stipendi sono bassi gli è che in famiglia devono lavorare tutti,
Ergo se in famiglia lavorano in 4 a 500 € al mese in quella famiglia entrano
2000 €, e se fortunatamente sono in 6 a lavorare, possono prendere anche 350€ cosi in
famiglia ne entrano 2100€. E bravo Cipolletta non ci avevamo pensato!!"

carlo B. 17.12.07
----------------------------

PUTTANA EVA!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ABBIAMO UN GENIO IN PARLAMENTO E NON CE NE SIAMO MAI ACCORTI!!!!!!!!!!!
CANDIDIAMOLO AL NOBEL PER L'ECONOMIA DA QUI A 100 ANNI VENTURI!!!!!!!!!

CIPOLLETTA, SE CI VEDI,
VEDI DI ANDARE A FARE IN CULO, DEFICENTE!!!!!!
SE NON CI VEDI TI CI MANDIAMO NOI!!!!!!!!

Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato 17.12.07 18:38 | Rispondi al commento |
Vota commento

-------------------------------------------------
ORMAI IL LIMITE ALLA VERGOGNA È PASSATO DA TEMPO!

Corrado2 S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 18:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ciao Francesco,

ho letto la lettera che hai mandato a Beppe e ho tratto le mie conclusioni:

hai un bel "culo" Francè,
non soltanto riesci ad avere quel misero stipendio che ti consente di soddisfare qualche piccola esigenza, ma, cosa molto più importante nella vita, hai ancora con te la cara Mamma che, credimi, è la cosa più bella e sincera che esiste in questo porco mondo.

Tienitela cara la mamma e curati di lei perchè quando un giorno la perderai (ti auguro più in la possibile), soltanto allora resterai solo e nessuno al mondo potrà sostituirla e non basterà il più congruo stipendio per colmare la ricchezza che soltanto le mamme possono e sanno dare!

Prendi la vita con filosofia: oggi tutto è precario!

Buon Natale a te e alla tua cara Mamma (io non ho più la mamma e nemmeno un piccolo stipendio, ma mi manca molto la mamma, credimi!)

Totò

Antonio Rocca Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 17:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Cari bloggati nell'anima e nel cuore, la notte incalza e un giorno di lavoro ne seguirà (lavoro? cosa essere? domanda l'incauto politico).
Un augurio di sogni di gesta epiche e gloriose!

P.S: uno speciale vaffanculo alle banche e ai suoi burattini politici!

Buonanotte.

Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 22:23| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Il nostro mondo è malato.
Il nostro paese, pur potendosi considerare certamente fortunato rispetto al 90% delle altre nazioni, ha un infinità di problemi.
Quando il pianeta ed il paese sono ridotti in pessime condizioni è il popolo a dover farsi carico del cambiamento, i potenti non ne hanno alcun interesse e quindi alcuna intenzione.

Purtroppo il popolo, specialmente quello italiano, prima di darsi da fare arriva giusto ad un passo dal baratro.
Io credo che paradossalmente il precariato in questo momento storico sia un bene.
Non sono pazzo e vi spiego perchè.

Per dare una forte scossa al popolo ci vuole qualcosa che mini profondamente la possibilità di avere una vita normale. Non poter avere una casa propria, dei figli, qualche comodità ed il giusto relax nel tempo libero (che ahimè è fortemente attaccato dallo stress dei mille pensieri), sono cose che fanno incazzare pesantemente l'individuo e che possono finalmente portare ad una sacrosanta rivolta.

Io credo che questo maledetto precariato possa e debba essere la spinta per riprenderci finalmente il nostro diritto di vivere un paese libero, giusto e normale.

Daniele Barchetta (ernest) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 14:59| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, io per oggi vi saluto. corro ad arruolarmi nella guardia di finanza. se faccio in tempo, il capodanno me lo passo a cortina a spese di tutti voi e invece delle spigole, mi faccio spedire le aragoste.
ciao, continuate a perdere tempo sul blog voi...

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:46| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'AQUILA, 18 DIC - Un lupo adulto, affamato, si e' fermato davanti a un bar, ha preso al volo un panino lanciato dal proprietario ed e' scappato. Il bar-ristoro Cantaflura, alla periferia di Villetta Barrea, nei pressi del campo sportivo, in quel momento era pieno di clienti. C'erano anche alcuni bambini. Il lupo ha divorato il panino in pochi secondi, poi e' scomparso nel buio in mezzo alla neve.

Guardate I PENSIONATI PER MANGIARE COSA DEVONO FARE TRAVESTIRSI DA LUPI...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 12:16| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

DON SILVIO PER FAR DIMENTICARE,CHE è INDAGATO DAI MAGISTRATI NAPOLETANI,E ANDATO IN TUTTI I CANALI CON LA COPPA VINTA DAL MILAN IN GIAPPONE,E LA PROSSIMA PARTITA CON L'INTER,GIOCHERà AL POSTO DI KAKA,ORA PROVATELO AD CONTESTARLO?

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 11:00| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Il Rospo di Arcore ha detto 'calciopoli' è stata tutta una montatura . Per vincere la supercoppa è stato sufficiente 'segnalare' un paio di puttane all'Arbitro e ai segnalinee . Che, in caso di condanna, faranno ricorso al Tar del Lazio e della Sabbia. filibero.

filiberto faedo Commentatore certificato 18.12.07 10:36| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Amici bloggers

Contro il logorio della vita moderna,un po di relax music in free share download

http://myspace.com/pierecal

buon ascolto e buona serata



Genny Giugliano (pierecall) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 22:38| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE.
Ti scrivo questo commento, per portarti a conoscenza (sempre che qualcuno non lo abbia già fatto) della condizione in cui versano i lavoratori della Algida di Cagliari. La multinazionale Unilever, proprietaria dell'impianto, dopo anni di onorato servizio (lo stabilimento fu avviato negli anni '60 dalla mitica Toseroni) ha deciso di mandare tutti a casa! La motivazione? Una presunta ristrutturazione aziendale che mira alla cancellazione di una realtà non sterile ed infeconda, bensì florida e rigogliosa se è vero che, nell'ambito delle trattative per una possibile vendita dell'asset, i "Padroni Anglo Olandesi" hanno addirittura posto come condizione quella di evitare che gli acquirenti proseguano nell'attuale produzione (gelati, surgelati ecc.)!!! Incredibile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Chiedo perciò il tuo sostegno affinchè possa trovare attuazione (MAGARI A LIVELLO NAZIONALE!!) quella che è stata una proposta del Presidente della Provincia di Cagliari Graziano Milia: IL BOICOTTAGGIO DI TUTTI I PRODOTTI DELLA GALASSIA UNILEVER!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Dice il Presidente:“Visto che l’azienda non vuole farsi carico dei suoi problemi, trovando più semplice scaricare gli stessi sulle spalle dei lavoratori e delle istituzioni, allora forse è giunto il momento di fare capire all’UNILEVER che siamo pronti, come ultima ratio– e con noi, sicuramente, tutta la Sardegna–a co-promuovere e sostenere una campagna di boicottaggio nell’Isola di tutti i prodotti UNILEVER, dai surgelati Findus all’olio Bertolli, dai gelati Algida ai dentifrici Mentadent, dalla marmellata Santa Rosa ai detersivi Svelto”.
CONFIDANDO NEL SOSTEGNO TUO E DI TUTTI I CITTADINI ITALIANI, RINGRAZIO E SALUTO.

Antonio Mancosu 18.12.07 18:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

TELEGIORNALE TG2

Cazzo ragazzi, oggi si che ci sono state delle belle notizie!!!!!!

Neve in Sardegna
L'AirFrance e L'AirOne scalano l'Alitalia
Il presidente francese si tromba la modella
Una coppia di Italiani ha 300,00€ da spendere in regali di natale
2.000.000 di musulmani vanno alla mecca
Una cagna, in Isdraele, ha partorito una carovana di cuccioli.
La ragazza sparita da Castelfranco non ha amanti.

Porca miseria, sta iniziando ad andare bene.....
di un operaio morto anche oggi.... non se ne parla!
Di quanta gente che non può fare regali, anzi, nemmeno il pranzo di Natale... non lo dicono.
Però è importanfe mostrare le file di Tir fermi al porto di Genova perché c'è troppo vento.....

Beppe, ma quanta pazienza dobbiamo portare ancora fino al 25 Aprile????

Un saluto ed i miei migliori auguri per le feste Natalizie, a tutto il blog ed ai suoi visitatori. (anche certi nostalgici)

Paolo Bellio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 13:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il viceministro Visco ha ricordato che gli strumenti per combattere il fenomeno diffuso dell'evasione ci sono. "Bisogna decidere - ha spiegato Visco - se si vuole fare il recupero: la cosa è possibile. Lo stiamo dimostrando con quello che è successo questo anno. Nello stesso tempo è evidente che essendo l'evasione un fenomeno di massa, l'opposizione al contrasto è fortissima".

Gianna G. Commentatore certificato 18.12.07 00:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parliamoci chiaro
ma secondo voi se scendiamo in piazza...QUALCUNO CI C**A???
Io personalmente sarei la prima a volerlo, ma come tutte le cose, questo va fatto con intelligenza e organizzazione. A tutto quello che si può denunciare ci pensano Beppe e Marco Travaglio (se ce ne fossero di più come loro...) noi italiani ne prendiamo atto e -spesso e volentieri- ci inca**iamo.
E POI?
Che ce na facciamo?
Il vaffa-day è servito a svegliare la coscienza pubblica e a far vedere che siamo moltissimi in tutta italia ad essere stufi delle ingiustizie e prese per i fondelli.
ORA bisogna passare ai fatti. Non parlo di armi e altre cazzate tipiche del senatur (poraccio), ma di richieste....i bambini per avere qualcosa la chiedono fino allo sfinimento e...LA OTTENGONO!
se con delle petizioni e dell'insistenza (o non so quale altro modo, suggerite!) chiedessimo
-che i mafiosi stiano in carcere e non in parlamento (vd. Berlusconi e amici)
-che un operaio non sia costretto a dire "PURTROPPO ho 5 figli"
-che i laureati siano retribuiti e rispettati più di calciatori e modelle/i
-che un onesto lavoratore non debba morire lavorando
FORSE, allora, si potrebbe ottenere qualcosina.
...oh, almeno ci abbiamo provato!
MUOVIAMOCI!!!
Buon Natale a tutti
Universitaria impaurita

Giulia Marchioni 17.12.07 18:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusami se mi permetto, ma che lavorare con una laurea in lettere é piuttosto difficile e questo si sa da anni. Mi spiace dirtelo ma i lavori come il tuo sono fuori dal mercato e se invece di esserci migliaia di laureati in lettere o filosofia o storia ce ne fossero qualche centinaio, la loro forza contrattuale sarebbe decisamente migliore.
Per questo io ho fatto ingegneria (fidati mi sarebbero interessate di piú tante altre cose, quante volte mi sono sognato John Keating) e lavoro pure in Germania. Non ho avuto raccomandazioni e mi faccio un bel mazzo (visto che non sapevo una parola di tedesco) tutti i santissimi giorni. Tutto sommato credo che al mondo ci siano ancora ottime possibilitá di trovare lavoro, certo che se uno pretende con una laurea in lettere di lavorare a 40 km da casa si é leggermente fuori strada.
Adesso puoi sperare nel prossimo ministro, nel prossimo VDAY, credo sia giá un risultato che la tua email sia stata pubblicata. Io ti consiglierei di agire al piú presto, inventati qualcosa, se vuoi i soldi vatteli a cercare dove ancora ci stanno. Per tutti quelli che stanno affrontando la scelta dell'universitá, un consiglio: investite sul vostro futuro laddove i soldi possono esservi restituiti.E´molto piú importante di quello che pensate.
Tanti auguri di Buon Natale e non solo

Filippo Cavalli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 18:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho quaranta anni e sono in mobilità da qualche mese.
Ho una buon curriculum, ho fatto colloqui ma per il momento niente.


Gli " amici " imprenditori un lavoro me lo avrebbero pure dato ma a metà stipendio rispetto a quello che prendevo prima e per LE STESSE MANSIONI.

Un Buon Natale al Sig. Montezemolo che non vuole gli imprenditori taglieggiati dalla mafia ma taglieggiatori dei dipendenti.

Che vadano a FANCULO tutti quanti!!!


carlo lichieri Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 16:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,mi chiamo Veronica,ho 33 anni e da ben 14 faccio un lavoro stressante fisicamente e mantalmente,pieno di odori poco piacevoli ,di colleghi idioti e parenti sempre pronti ad incazzarsi e a parlare di malasanità.Si,sono infermiera professionale;un lavoro per cui non sono mai stata precaria,non so cosa sia essere disoccupata ma ,anzi,vengo continuamente chiamata da Ospedali privati sempre in cerca di personale.Nelle corsie statali sono sempre più presenti infermieri romeni che,vi assicuro,sono un vero pericolo pubblico.Dobbiamo istruirli persino sui farmaci;è capitato che mi accorgessi in tempo di un errore che sarebbe stato fatale.E' comunque un bel lavoro e lo stipendio te lo devi fare andare bene..le notti le lavori,le feste non esistono nè le domeniche e la vita sociale;si pulisce anche della cacca e del vomito,si litiga ogni mese per i turni e i colleghi ti rispondono che ognuno pensa al suo orticello.Farei fare alla casta il mio lavoro(basterebbe che beccassero qualche scarica diarroica in un paziente allettato)e allora credo che dovremmo essere pagati tanto al kg di quella che togliamo...Comunque pensateci,sono 3 anni di università ma il lavoro lo avrete sempre a patto che amiate un pò i vostri pazienti come faccio io.PS:è l'unico modo per tollerare i medici e i miei colleghi!

veronica c. Commentatore certificato 18.12.07 09:44| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un ex precario di anni 50 . Lavoro a tempo indeterminato da tre anni, Dopo la laurea per circa 25 anni ho fatto lavori saltuari inventandomi l'impossibile e rischiando quello che i miei genitori hanno lavorato per tutta la loro vita. Molti miei coetanei sono prossimi alla pensione. IO STO' INIZIANDO. FORSE UN GIORNO ANDRO' IN PENSIONE. Chissa'. NONOSTANTE TUTTO MI SENTO FORTUNATO. Adesso devo pensare ai miei tre figli. Buon natale

Antonio Rubino Commentatore in marcia al V2day 18.12.07 06:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma, 17 dic. (Apcom) - Il piano di Ap Holding per l'acquisizione di Alitalia "non è confrontabile con l'altro", quello presentato da Air France-Klm, "perché questo è creazione di azienda, non distruzione, rinuncia". Così l'amministratore delegato di Intesa-Sanpaolo, Corrado Passera, a fianco a Carlo Toto, patron di Air One nel progetto di risanamento e rilancio di Alitalia, si auspica "di convincere la parte venditrice della bontà del progetto" presentato per la privatizzazione della compagnia.

**********************

Ma perchè le banche vogliono fare gli industriali e gli industriali vogliono fare i finanzieri???

Gianna G. Commentatore certificato 17.12.07 23:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Per terminare mando un GRAZIE all'organizzazione del blog per il nuovo metodo di accettazione dei post, finalmente vi siete accorti che un blog tra i primi dieci al mondo non può tollerare certa spazzatura.

Uno Qualunque 17.12.07 19:52


Più che altro ringrazia tutti quelli che giornalmente fanno da operatori ecologici del blog, spazzando tutto ciò che è deplorevole dallo spam al nazi

ALLA FACCIA DI TUTTI QUELLI CHE ERANO CONTRARI

Chiuso per Ferie Commentatore certificato 17.12.07 20:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Povera patria schiacciata dagli abusi di potere
di gente infame che non sa cos'è il pudore
si credono potenti e gli va bene
quello che fanno tutto gli appartiene
....................................
le iene degli show e quelle dei giornali
Nel fango affonda lo stivale dei maiali
..........e tanto altro.
Il grande Battiato è profetico ho non cambia mai niente?
Un sincerio augurio a tuuti gli onesti di questo paese e un Bel VAFFANCULO AGLI ALTRI(LE COSE CAMBIERANNO NON VE PREOCUPATE)

Diego D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 22:24| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Mi dimetto.
Non avendo cariche, mi dimetto dal genere umano.
Amen.

Alberto Gramaccini 17.12.07 15:31| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

profjsm e sven in contemporanea stereo sul blog di Beppe.

Cazzo, Jacopo!
Avevi ragione!!!

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 21:51| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ho 24 anni, mi mancano 3 esami alla Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale, ho la media voti del 28.37 e nonostante ciò temo per il mio futuro e per quello del mio Paese.

Ho paura di entrare a far parte della schiera dei precari ed ho paura di ritrovarmi, tra qualche anno, in una nuova argentina.

Che fare?Stabilirsi all'estero e rinunciare ad amicizie ed amori?Tutto questo perchè? Perchè dei politici mai sazi devono far affondare un'intera nazione per mantenere i loro privilegi?
Perchè me ne devo andare?Non voglio...chi se ne deve andare sono loro!!
Se Beppe dice che nonostante le 350.000firme la proposta di legge popolare si concluderà in un nulla di fatto...vuol dire che tutte le vie democratiche per risolvere il problema non servono...falliranno sempre!!
Tutti i più grandi cambiamenti nella storia si sono avuti in un solo modo...credo che anche ora sia l'unico.

Fabrizio Di Vito Commentatore certificato 17.12.07 15:51| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe noi qui in sicilia viviamo in situazioni critike in poke parole io guadagno 35 euro al giorno ma i tutori di lavoro con atti mafiosi e minacce scrivono ke ne percepiamo 50 e ci inpongono a firmare questa nn si kiama mafia?
beppe ti invito a venirci a trovare x venire a vedere questi sopprusi di presenza grazie aspetto tue notizie
ti prego abbiamo bisogno di te

Andrea Interligi Commentatore certificato 18.12.07 18:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

DA QUALCHE TEMPO , I TG , DANNO NOTIZIA CHE QUEST ANNO LE TREDICESIME SARANNO PIU MAGRE , DOVUTO A DELLE DETRAZIONI FATTE DAI NOSTRI POLITICI , IO CHE SONO L S U DEL COMUNE DI PALERMO , LI HO SEMPRE FREGATI ,ALMENO DA DIECI ANNI , A ME DETRAZIONE NON NE POSSONO FARE , IO LA TREDICESIMA NON LO MAI VISTA .
CIAO A TUTTI , ANGELO ( PALERMO ) .

ANGELO C. Commentatore certificato 18.12.07 13:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori