Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Italia vista dal New York Times


New_York_Times.jpg

Il New York Times ha pubblicato oggi un servizio sull’Italia che sta affondando e sul V-day. Sul suo sito sono presenti un lungo articolo, un video e una raccolta di fotografie dal titolo “A life less dolce” (Una vita meno dolce).
Dall’articolo “In a Funk, Italy sings an Aria of disappointment”:
“Il modello di vita low-tech (a bassa tecnologia) può ammaliare i turisti, ma l’utilizzo di Internet e del commercio elettronico sono tra i più bassi di Europa, così come gli stipendi, gli investimenti dall’estero e la crescita. Le pensioni, il debito pubblico e il costo dell’amministrazione pubblica sono invece tra i più alti.
Gli ultimi dati fanno riferimento una nazione più vecchia e più povera, a tal punto che il suo vescovo più importante ha proposto di incrementare i pacchi cibo per i poveri.
Il 70% degli italiani tra i 20 e i 30 anni vive a casa dei genitori, condannato a una adolescenza sempre più lunga e poco produttiva. Molti dei più brillanti, come i più poveri un secolo fa, lasciano l’Italia.
Ronald Spogli, l’ambasciatore americano che conosce l’Italia da quaranta anni, avverte che l’Italia rischia una diminuzione del suo ruolo internazionale e delle relazioni con Washington. I migliori amici dell’America sono i business partner e l’Italia non è tra i più importanti. La burocrazia e regole poco chiare hanno portato gli investimenti USA in Italia a soli 16,9 miliardi di dollari nel 2004 mentre in Spagna erano 49,3 miliardi.
In Danimarca il 64% delle persone ha fiducia nel Parlamento, in Italia il 36%. Le statistiche indicano che l’11% delle famiglie italiane vive sotto il livello di povertà e che il 15% ha difficoltà ad arrivare a fine mese con il proprio stipendio”.

Così ci vede il mondo. Tutte cose che chi frequenta il blog conosce da tempo, ma è confortante vederle scritte su un giornale di livello internazionale.

Domani alle ore 10.30 mi recherò con un risciò a tre posti a Palazzo Madama a Roma per consegnare le firme per la legge popolare “Parlamento Pulito” al presidente del Senato Franco Marini. Pedalerò con gli scatoloni dei moduli per Via Giuseppe Zanardelli, proseguendo per Via Sant’Agostino, Corso del Rinascimento, Via Santa Giovanna D'Arco e Via della Dogana Vecchia. Chiederò a Franco Marini di poter illustrare la legge popolare al più presto in Senato. Stay tuned.

13 Dic 2007, 12:46 | Scrivi | Commenti (3117) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa
| La Settimana | Trackback (19)
Tags: Beppe Grillo, Franco Marini, New York Times, Parlamento Pulito, parlamento-pulito, Ronald Spogli, v-day, V-day

Commenti

 

MANDIAMOLI A CASA QUESTI BUFFONI, BUFFONI!!! NON STANNO FACENDO NIENTE PER QUESTO PAESE DIVENTATO DI MERDA GRAZIE ALLA POLITICA ..., (SIAMO VISTI COME DEI MAFIOSI... DA TERZO MONDO,E FANNULLONI) KE NON E' POLITICA MA SOLTANTO AFFARI PROPRI E NOI STIAMO QUI A VEDERE LE LORO TASCHE RIEMPIRSI DEL DENARO PUBLICO E LO SPERPERO A NN FINIRE.
SCENDIAMO IN PIAZZA E FACCIAMOLI SCAPPARE STI PLURIOMICIDI CON QUELLE FACCE....

paolo conti 03.01.08 13:57| 
 |
Rispondi al commento

"Sono un venditore porta a porta, un tempo vendevo prodotti ad alto costo e
ricavo (un tempo avevamo soldi). Ora distribuisco contratti telefonici che
permettono un piccolo risparmio.
La mia attività mi porta a contatto con tante persone ogni giorno. Alla
fine di ogni giorno mi trovo sommerso dalle emozioni che le persone mi
trasmettono e che scatenano in me.
Uno dei dictat del bravo venditore è: "divertiti in quello che fai, per
poterlo fare", tanto più per un porta a porta. Per questo quando entro
nelle case sono sempre pieno di allegria e buonumore, non mi è difficile,
mi piace quello che faccio. Ma mi trovo sempre più in difficoltà con le
persone, di qualsiasi "estrazione sociale" o meglio "reddituale" quando si
parla di futuro. Anche oggi ho incontrato qualcuno. Anche oggi qualcuno con
le lacrime agli occhi parlava di una vita di lavoro, dei sacrifici fatti.
Indicandomi le ossa dei polsi rigonfie e le dita delle mani deformate,
diceva della sua impossibilità a procurarsi ancora, ad oltre 70 anni, da
mangiare, di un futuro per lui e la moglie basato su 470,00 euro di
pensione.
Sorridere ed essere ottimisti diventa difficile. Diventa difficile. Se poi
guardi una ragazza di 18 anni che sta iniziando a lavorare, e tu gli stai
insegnando quel poco che sai e pensi: "fortunato lui per la sua pensione.
Io e te cara ragazza cosa avremo in futuro?"
Diventa difficile essere allegri e di buonumore, se ogni giorno trovi
sempre più persone che non arrivano al 20 del mese e che gli ultimi giorni
mangiano semolino con molta acqua.
Diventa difficile essere orgogliosi e fiduciosi, se poi senti Chi dice che
il paese è in ripresa e tutto va bene.
Diventa difficile credere in un futuro migliore per questa e la prossima
generazione, quando ovunque trovi sempre più povertà.
Ma sono un venditore porta a porta e quindi sono sempre allegro e di
buonumore. Trovo sempre qualche modo per esserlo ed oggi è non pensare al
futuro."

Alessio D. Commentatore certificato 29.12.07 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un venditore porta a porta, un tempo vendevo prodotti ad alto costo e ricavo (un tempo avevamo soldi). Ora distribuisco contratti telefonici che permettono un piccolo risparmio.
La mia attività mi porta a contatto con tante persone ogni giorno. Alla fine di ogni giorno mi trovo sommerso dalle emozioni che le persone mi trasmettono e che scatenano in me.
Uno dei dictat del bravo venditore è: "divertiti in quello che fai, per poterlo fare", tanto più per un porta a porta. Per questo quando entro nelle case sono sempre pieno di allegria e buonumore, non mi è difficile, mi piace quello che faccio. Ma mi trovo sempre più in difficoltà con le persone, di qualsiasi "estrazione sociale" o meglio "reddituale" quando si parla di futuro. Anche oggi ho incontrato qualcuno. Anche oggi qualcuno con le lacrime agli occhi parlava di una vita di lavoro, dei sacrifici fatti. Indicandomi le ossa dei polsi rigonfie e le dita delle mani deformate, diceva della sua impossibilità a procurarsi ancora, ad oltre 70 anni, da mangiare, di un futuro per lui e la moglie basato su 470,00 euro di pensione.
Sorridere ed essere ottimisti diventa difficile. Diventa difficile. Se poi guardi una ragazza di 18 anni che sta iniziando a lavorare, e tu gli stai insegnando quel poco che sai e pensi: "fortunato lui per la sua pensione. Io e te cara ragazza cosa avremo in futuro?"
Diventa difficile essere allegri e di buonumore, se ogni giorno trovi sempre più persone che non arrivano al 20 del mese e che gli ultimi giorni mangiano semolino con molta acqua.
Diventa difficile essere orgogliosi e fiduciosi, se poi senti Chi dice che il paese è in ripresa e tutto va bene.
Diventa difficile credere in un futuro migliore per questa e la prossima generazione, quando ovunque trovi sempre più povertà.
Ma sono un venditore porta a porta e quindi sono sempre allegro e di buonumore. Trovo sempre qualche modo per esserlo ed oggi è non pensare al futuro.

Alessio Deidda 29.12.07 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sull'orlo della distruzione.
E' ormai una commedia grottesca.

A volte viene quasi voglia di smettere di sperare, di tirare i remi in barca, incrociare le braccia ed attendere "speranzosi" la fine.

Attendere il tracollo definitivo e raggiungere il vero fondo del barile.

FORMAT C:

Ma poi il culo inizia a rodere di nuovo.
Possibile che l'Amoralità, l'ILlegalità, debbano vincere su tutto?

I missili americani al momento hanno un raggio di errore di tre metri, 50 anni fa, l'Enola Gay poteva sbagliare rotta e cancellare l'Italia??

Matteo M. Commentatore certificato 28.12.07 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Ricetta per il Cambiamento
di P. S.

Volevo segnalare questo interessante editoriale sulla prestigiosa rivista Nature riguardo la nomina di Enrico Garaci a direttore dell\'Istituto Superiore di Sanità da parte del ministro Turco. Un altro colpo alla ricerca in Italia sulle cellule staminali:

Prescription for change
Health research in Italy is in desperate need of a fresh start.
These are painful times for Livia Turco, the Italian health minister. A member of the centre-left Democratic Party, Turco has been caught in a web of power politics that has led her to nominate Enrico Garaci to serve a third term as president of the ISS, an important, publicly funded health-research institute in Rome. The nomination is seen by many as problematic because Garaci has not fully embraced the open and competitive peer review that Italian research policy must adopt if it is to compete more effectively with other scientific powers of comparable size. Continua ... [1]

Katherine Helen Lanzi 21.12.07 23:49| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe
sono un ragazzo di 22 anni e ho un attivita per conto mio.
avrei bisogno del tuo aiuto anche perche non so più a chi rivolgermi.
in ottobre ho ricevuto una sospensione di lavoro del tutto giusta a seguito di una denuncia (che a me sembra ifondata) dei vicini, infatti non ero in regola con dei permessi.
solo che nel mio cercare di mettermi in regola trovo mille ostacoli da parte del comune dove risiede la mia azienda.
mi sembra che stiano trovando mille cose per non farmi lavorare. purtoppo non mi posso permettere un avvocato per difendermi da queste ingiustizie.
io ti chiedo una mano o anche solo come posso fare per ricominciare a lavorare.
infondo non chiedo niente di cosi eclatante e se non mi sbaglio questo non è un paese fondato sul lavoro?
infondo ho solo voglia di lavorare e se ti sembra giusto punirmi.
dimmi cosa posso fare, insomma se puoi aiutami.
Mariani Gabriele

gabriele mariani 20.12.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento

ma quanto ci vogliono prendere per il culo...benzina , tasse, aumenti nelle bollette, autostrade, treni (come se i servizzi ferrovie dello stato fossero eccellenti)...Ma vogliono anche il sangue??!!
Bastaaaa, spero di non parlare solo per me, ma per ben altri italiani che ormai di essere presi per il naso non ce la fanno più...
P.S.
che grandi scuole che abbiamo ragazzi ignoranti come non mai, torneremo secondo prodi ad utilizzare ancora il carbone e gli studenti...beh quando non sapranno più il loro nome allora ci penseremo...SCANDALOSO!!!!!!!!!!!!
un saluto a tutti.

francesco fante 20.12.07 13:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ho molta stima di te come comico. Purtroppo non posso dire lo stesso per le tue ultime iniziative "politiche". Sono uno studente di scienze politiche ormai prossimo alla laurea e penso anche abbastanza informato per dare un giudizio sul terremoto che hai provocato in questi ultimi mesi!
Mi è dispiaciuto molto leggere le tue opinioni riguardanti il direttore Gianni Riotta. Penso tu sappia molto bene che l'informazione è imprescindibile dal colore politico di appartenza. In Italia purtroppo non è così. Criticare Gianni Riotta adesso credo sia veramente insostenibile.
Non mi risulta che gli 8 consiglieri RAI, siano tutti di sinistra, al contrario la metà sono uomini di centrodestra, o mi sbaglio?
Grazie a queste ultime tue iniziative sei stato citato in molti giornali stranieri, spesso autorevoli. Riporti nel tuo blog di aver passato una giornata intera con giornalisti del New York Times. Dovresti sapere meglio di me che in America la ricerca della scoop è fondamentale. Lì assegnano il Pulitzer, la notizia più è tresh, più è cruda, più viene apprezzata. Vincere quel premio significa una carriera sicura e fama negli USA. Capisco quindi se loro siano stati molto interessati a trascorrere una giornatina in tua compagnia. In Italia la tradizione giornalistica è tradizionalmente diversa. Sin dai tempi di Guttenberg e della stampa, gli Anglosassoni sono stati più orientati verso la cronaca, i latini verso la politica. Tale orientamento è rimasto anche dovuto al fatto che in Italia che compera il giornale, è un pubblico culturalmente più elevato in grado di comprendere ciò che viene scritto e di darsi un'opinione; un pubblico cui tu non sei orientato. Tu parli alle masse, molto più influenzabili e meno riflessive. Più facili quindi da modellare ed addomesticare. Non dico che tu non dica cose vere,almeno in parte, penso però tu debba mantenere uniformità di giudizio e riconoscere che l'Italia non si cambia con referendum o liste popolari formate da incompetenti.

Carlo Fregonese 20.12.07 13:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,la situazione italiana attuale ricorda le grandi tensioni prerivoluzionarie pur complicate,nella globalizzazione,da impossibili rivolte reali per il condizionamento internazionale.che fare dunque ? il vaffa è condiviso ma presuppongo difficile,velleitario e lento.la nuova balena,oggi multicolore ,tutto ingloba e corrompe.a fronte di uno stato oggettivamente cinico predatore si associa una chiesa che ne è complice e concorrente ( 4 miliardi di euro l'anno/repubblica 28.9.07). queste sono le due chiavi di volta sulle quali agire per evitare un drammatico scontro sociale che,allo stato attuale, sarebbe comunque più o meno gestito dai due soggetti citati.l'unica arma efficace è la conoscenza,che il popolo sappia chi sono i suoi affamatori ed assuma un atteggiamento forte,realista e responsabile. ma dove sono gli uomini ? cui prodest ? siamo alla battuta del pane e relative brioches.....caro Grillo insisti
nella conoscenza ,che tutti sappiano,che tutti
ascoltino,che le maschere cadano,che i numeri siano evidenti : due lobby sul cassero ed il popola ai remi,VERGOGNA

giorgio g. Commentatore certificato 20.12.07 08:20| 
 |
Rispondi al commento

per cortesia a casa questo governo ogni giorno che rimane fa danni in più di quelli che ci sono gia qualcuno faccia qualche cosa grazie.

Rampin Luca 20.12.07 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Ricevo e giro, altra perla dei pirla del governo! 3,5 milioni di euro per "facilitare" il massacro di migliaia di animali... una vergogna, dov'era Pecoraro Scanio???

DEDICATO A TUTTI COLORO CHE NON ARRIVANO ALLA FINE DEL MESE; A COLORO CHE SI SONO INDEBITATI PER ACQUISTARE I LIBRI DI SCUOLA PER I FIGLI.
ANCORA PEGGIO, SE CON 10 EURO SI PUO' SALVARE UN BAMBINO DALLA MORTE QUANTI BAMBINI SI POTREBBERO SALVARE CON 3,5 MILIONI DI EURO??
3,5 MILIONI DI EURO E' QUANTO LO STATO REGALA OGNI ANNO ALLE ORGANIZZAZIONI VENATORIE (art.24 Legge 11/02/1992 N°157) COME SOTTO RIPORTATO, IL TUTTO SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE E SENZA CONTROLLO DELLA CORTE DEI CONTI SU COME VENGONO IMPIEGATI QUESTI SOLDI.
TANTO PER RIMANERE IN TEMA IN ALLEGATO ECCO UN ALTRO REGALO AI CACCIATORI FATTO DAL CENTRO DESTRA IN VENETO, CHE SI AGGIUNGE A QUELLO FATTO DALLA FINANZIARIA.


----- Original Message -----
From: Lac Vicenza
Sent: Wednesday, December 19, 2007 3:39 AM
Subject: Bilancio di previsione dello Stato 2008- proposta di conferma finanziamento pubblico di 3 milioni e mezzo di euro alle associazioni venatorie

http://www.senato.it/leg/15/BGT/Schede/Ddliter/testi/29394_testi.htm

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00295867.pdf

Bilancio di previsione dello Stato per l' anno finanziario 2008 e bilancio pluriennale per il triennio 2008 - 2010
(all'esame del Senato)

art. 13 , quarto comma
(Stato di previsione del Ministero
delle politiche agricole alimentari e forestali

e disposizioni relative)

4. Per l’anno finanziario 2008 il Ministro dell’economia e delle finanze e` autorizzato a

provvedere, con propri decreti, al trasferimento alle competenti unita` previsionali

di base dello stato di previsione del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

per l’anno medesimo delle somme iscritte al capitolo 2827 nell’unita` previsionale di base

«interventi» del programma «fondi da assegnare», nell’ambito della missione «fondi da ripartire» dello stato di previsione

Vincenzo Puggioni 20.12.07 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"Caro Beppe,
sono un precario del trasporto pubblico di Roma forse non tutti sanno che
al comune di Roma hanno dato in mano il TPL ai privati ma anche l'azienda
del comune e un s.p.a (Trambus). Noi siamo la TEvere Tpl che gestisce il
30% delle periferie romane ma quello che ce sotto non lo dicono sin dal
1999 quando il comune con la sigla ATAC stava in rosso come quelli che
la gestivano,allora si è cambiato nome (Trambus) poi tramite
l'ex sindaco Rutelli si è visto apparire le famose linee J (Giubileo) dove
dietro vi è un consorzio formato da varie ditte a capo vi è la S.I.T.A con
il 51% che piano piano gli hanno dato linee periferiche di Roma,adesso la
gente non lo sa ma gli appalti si danno a Km. Prezzo ufficiale dell'ultima
gara? 2.30 a Km come si può gestire una linea a questo prezzo sicuramnte
paganto sottocosto gli autisti come me e sfruttandili con orari assurdi
senza nessun riguardo se l'autista ha una vita sociale familiare e privata
per non parlare degli stipendi che vacillano dai 970 euro a 1.170 per 24 ore
di servizio perchè ci sono turni che a volte partono dalla mattina presto e
sottoforma di spezzati a nastro hanno 2 o 3 ore di buco e poi finsci alle 16
o 17 del pomeriggio quindi la giornata e finita per loro hai lavorato 6 o 7
a volte 8 ore in mezzo al traffico di Roma ma in pratica ne hai lavorato 16
0 17 per poi tornare a casa,poi non ti puoi ammalare perchè cadi in un
vortice di turnazioni assurde date dagli uffici competenti come per
ripicca...cerchiamo di lottare ma i sindacati fanno (tutti) i portaborse ai
capi dell'azienda. La vecchia regolamentazione sia dei contratti che delle
gestioni dal 2000 oggi purtroppo e stata cambiata anche per le vecchie
gestioni come l'ATAC hanno forse qualche privilegio in più.
Il malumore serpeggia in tutta la categoria ci sono state a nostro parere
cose illecite sulle gare e come gestioni ma questo è il nostro
paese ci scusaimo quando scioperiamo
Distinti saluti

Flavio Nassi Commentatore certificato 20.12.07 07:48| 
 |
Rispondi al commento

La tredicesima e magra, lo dicevano alla televisione, io mi immagginavo che era una previsione come quella metereologica, invece......grazie prodi, TUTTI UGUALI....MA CA MAFARI, CHI C'E' DI FARI,

luigi sardella 20.12.07 07:15| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' NON ORGANIZZARE ANCHE LA RACCOLTA DI FIRME IN TUTTA ITALIA PER IL 25 APRILE 2008, DATA DEL PROSSIMO V-DAY PER ABROGARE L'ART. 68 DELLA COST.(IMMUNITA' PARLAMENTARE) CHE DI FATTO IMPEDISCE ALL'AUTORITA' GIUDIZIARIA DI POTER PROCEDERE IN PIENA AUTONOMIA VERSO IL PARLAMENTARE SOSPETTATO DI REATO?
SE SI VUOLE AVERE SERIAMENTE GIUSTIZIA E TRASPARENZA SUL COMPORTAMENTO DEI PARLAMENTARI DOBBIAMO NECESSARIAMENTE ABBATTERE QUESTO MURO DI GOMMA CHE OFFRE TANTA IMPUNITA'AI PARLAMENTARI AFFARISTI E FURBI ARROGANTI, OLTRE TUTTO PAGATI PROFUMATAMENTE.
BASTA CON LE AVOCAZIONI DELLE INCHESTE (CASI DE MAGISTRIS - FORLEO);
BASTA CON I BAVAGLI;
BASTA CON GLI ATTACCHI DEI POLITICI AI GIUDICI.
I PARLAMENTARI DI FRONTE ALLA LEGGE DEVONO ESSERE PERSEGUITI E GIUDICATI COME TUTTI I CITTADINI COMUNI!!!!!!
BASTA CON QUESTA DISPARITA' DI TRATTAMENTO TRA CITTADINO E PARLAMENTARE.
COM'E' CADUTO IL MURO DI BERLINO FACCIAMO CADERE ANCHE QUESTO MURO DELL'IMPUNITA'
BISOGNA CHE I PARLAMENTARI PRENDANO ATTO CHE LORO DEVONO RAPPRESENTARE IL POPOLO E NON PER INGANNARLO E FARE I SOLITI INTERESSI DI PARTE.

RACOLTA FIRME PER CANCELLARE IMMUNITA' PARLAMENTARE 20.12.07 05:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non voglio più pagare il canone rai perchè credo che sia un gesto di civiltà in un paese profondamente incivile. Ti chiedo se il prossimo V-day propone come obiettivo di protesta qualcosa del genere. Complimenti per tutto quello che sei riuscito a fare e che stai facendo. Quando penso a te faccio sempre questa riflessione: è davvero sconvolto un paese in cui l'unica persona seria dice di essere un comico!
Con sincero affetto, Cristiano Maurizi.

Cristiano Maurizi 20.12.07 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo, sono un ingegnere nucleare disoccupato e siciliano:oggi ho deciso lascio l'Italia per sempre, vado con mia moglie anche lei ingegnere e mia figlia (lattante) in GERMANIA dove i nostri sforzi vengono ripagati mensilmente con uno stipendio che qui avrei solo sognato: Purtroppo mi dispiace, ma non avete ancora capito che l'Italia sta gia affondando, è come il Titanic, ormai è condannata.Mi dispiace solo per chi resta. Ai giovani ingegneri io dico loro ANDATEVENE VIA

giuseppe la manna 19.12.07 23:55| 
 |
Rispondi al commento

E così anche il Cavaliere si è compiaciuto per la moratoria sulla pena di morte.
Francamente la cosa mi sconcerta, stante il fatto che tra i partiti suoi "amici" ve n'è uno in cui non pochi esponenti e moltissimi elettori vorrebbero reintrodurre in Italia la pena di morte (ovviamente "mirata" e magari per futili motivi).

Luciano D. Commentatore certificato 19.12.07 23:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ifatti.com/articolo.asp?ID_ARTICOLO=3015

questo e il link che annuncia uno "SCANDALO" che tutti devono sapere.

non so se gia sapete ma andate a vedere

Beppe !so che gia ne hai tante di cosa a cui pensare ma questa non puo passare inosservata

guido arnetoli 19.12.07 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni che si dicono le stesse cose, conosciamo già tutti i problemi, il sistema che non funziona, sono anni che si scende in piazza, si fanno scioperi, la destra scende in piazza contro la sinistra, la sinistra scende in piazza contro la destra, tutti vogliono che si scende in piazza, dopo tutto questo cosa è cambiato ????
chi non paga le tasse continua a non pagarle, chi fa lo sciopero continua a farlo, e cè sempre quello va in piazza, forse non sa neanche il motivo per cui si trova in piazza.

Purtroppo ci sono troppe cose da scrivere, ma ancora di piu da fare.....

Al Ba 19.12.07 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao !!! Volevo avvisarvi che questo è il nuovo indirizzo di posta dove mi manderete gli articoli di Beppe...l'altro è stato cancellato " maria.elena.bruno@alice.it" per essere sicura ve l'ho comunicato!! Grazie..anche x essere venuti Grilli attivi, a Rutigliano come rappresentati di Grillo che ha appoggiato "Al Gore" nel suo documentario!!!! Cercherò di fare il possibile per salvare la meraviglia del nostro pianeta

Maria Elena Bruno 19.12.07 19:15| 
 |
Rispondi al commento

all'amico che non vuole la TAV dico che ha ragione. Il Ministro Di Pietro, attuale ministro delle infrastrutture, su La 7 ha detto che la TAV risolverà i problemi del traffico merci su gomma. E' una grossa bufala perchè sui binari TAV programmati per l'alta velocità non ci sarà posto per merci che, in base ai veicolo FS, non potrebbero viaggiare oltre a 100 Km, a meno da rifare tutto il parco merci FS che, da qualche anno, per la maggior parte, è andato in demolizione. Perfino le Poste viaggiano su gomma. Il contratto postale FS è stato revocato da anni. L'alta capacità potrà risolvere in parte, ma prima che le FS recuperino tutto il traffico perduto, ci vorranno decenni.

Per quanto riguarda il canone RAI, consiglio all'amico che ne ha fatto cenno di consultare il sito noeuro.it.

Forza beppe!

Pantros

alfredo alfredo 19.12.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti sono elephant man e mi sono appena iscritto a questo blog che è fortissimo...
I camionisti sono stati dei grandi a mettersi daccordo tutti insieme, anche se hanno fatto parecchio danno economico,pero diciamo che in parte hanno ottenuto quello che volevano e quindi dico io:
PERCHE TUTTI GLI ITALIANI NON INIZIAMO A FARE COSI ANCHE NOI VISTO CHE CI STANNO RENDENDO LA NOSTRA VITA ECONOMICA IMPOSSIBILE???
MAGARI INIZIAMO TUTTI COL NON PAGARE L ABBONAMENTO RAI CHE E PROPRIO UNA COSA INUTILE CHE NE PENSATE???
ci manteniamo in contatto qui la mia e mail è: dilermafrancesco@yahoo.it vi aspetto ciauuuuuu!!!

Francesco Dilerma Commentatore certificato 19.12.07 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, Salve Beppe...

ho da poco scoperto un video su youtube a dir poco sconcertante... riguarderebbe la dimostrazione casereccia di una fusione a freddo... beh non sono sicuramente un fisico e non so giudicare l'attendibilità del contenuto, ma se fosse autentica... beh altro davvero che carbone...
ceracate su you tube REAL COLD FUSION...

e se qualcuno sapesse giudicarlo attendibile... andrebbe diffuso non credete??? non mi risultano particolari problemi relativi a scorie o quant'altro, ne ho sempre sentito parlare come la panacea energetica, ma ultimamente non mi fido più di nessuno che non faccia davvero il comico...

Mirko . Commentatore certificato 19.12.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

...scusate il ritardo,ma ieri mi son letto l'intervista di Travaglio ospite a Satyricon da Luttazzi...ma è roba da far venire la pelle come Previti!!!Ma comè possibile rimanere impuniti con tutte quelle accuse?!?!??Povera Italia....

marco bartolani 19.12.07 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente vorrei dirvi che io getto la spugna, che sto studiando spagnolo tutti i giorni perchè voglio emigrare in Spagna, a costo di fare la cameriera, perchè non ho speranza nel futuro del mio paese e sono arrivata al punto che me ne vergogno. Ho fatto la mia parte come cittadina impegnata ma adesso non ce la faccio più, non vedo l'ora di andarmene e di ricominciare da capo in un paese civile. Ho visto i parchi eolici e i solari di Rubbia, mi è venuto da piangere a pensare che da noi se vuoi fare qualcosa ti mettono i bastoni tra le ruote. Così Bondi riparla di nucleare e Chicco Testa - me lo ricordo a Legambiente, sembrava un chierichetto della sinistra- va a Unomattina e si fa intervistare annoiato da quel servo subumano di Luca Giurato per dire che senza nucleare siamo spacciati. Stavo lavando i piatti e ne ho rotti due dal nervoso. Poi c'è quell'altro inviato a Londra che solo da come porta i capelli si capisce che è uno psicolabile, e infatti ci riferisce che Camilla all'inaugurazione di una nave non ha rotto bene la bottiglia. Molto più interessante della notizia dello stesso giorno,non data ovviamente, sulla decisione di Gordon Brown di arrivare in tredici anni a produrre il 20% dell'energia da parchi eolici in mare aperto.
Non parlo di Riotta perchè sono nella digestione.
Insomma all'estero non si parla d'altro che di cambio climatico e strategie per l'energia, qui abbiamo Bassolino che non toglie la spazzatura dalle strade ma compra una montagna di telefonini nuovi per quei marci della sua Regione che sono la vergogna d'italia. Addio Italia non credo proprio che ti rimpiangerò, ho troppo sofferto.

(qualcuno può spiegare in grillese la faccenda dei mutui aumentati del 30%, e cosa potrebbero fare il governo e l'Europa per non mandarci sotto i ponti?)

renata rainato 19.12.07 14:27| 
 |
Rispondi al commento

"A QUANDO LA MORATORIA DELLA PENA DI MORTE SUI LUOGHI DI LAVORO???????
In che cazzo di Paese viviamo? Tre morti bianche al giorno ed i sindacati
ed il leader del primo partito che governa l'Italia che fanno? Sprecano
ancora risorse pubbliche per illuminare il colosseso mentre tante famiglie
hanno perso i loro cari per colpa dei sindacati che oltre ad occupare le
massime cariche dello stato non si capisce che fanno nelle aziende visto
che hanno tutti gli strumenti a disposizione per tutelare anche la salute
(la pelle) dei lavoratori!! E questo leader del pd sempre presente con iniziative di facciata, di zero utilità, invece di prendere o far prendere al suo governo provvedimenti
adeguati visto che in altri paesi le cose vanno molto meglio che da noi! Ma
chi cazzo si diverte ad inventare questi leader? Ma siamo sicuri di aver bisogno
proprio di uno così? Siamo sicuri che quando uno che è chiamato a governare accende le
luci del colosseo per dire basta a se stesso, è ora che io mi dia da fare
per prendere provvedimenti seri che facciano funzionare le cose, siamo
sicuri, dicevo, che questa è la scelta giusta per il paese??? ....

nino lista 19.12.07 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
invio una proposta per la RIDUZIONE DEL DEFICIT PUBBLICO SENZA GRAVARE SUL POPOLO ITALIANO.
Dalle notizie televisive ho saputo che i parlamentari italiani percepiscono circa euro 15.000 al mese mentre i loro colleghi, negli altri paesi europei, ne ricevono in media euro 5.000. Se si creasse un movimento d'opinione tale da indurre ad un adeguamento di questa realtà italiana alla media europea, si risparmierebbe circa euro 10.000 al mese per ogniuno dei circa 1000 parlamentari, quindi euro 10.000.000 al mese; cioè euro 120.000.000 all'anno e €600.000.000 ogni legislatura; ossia più di 1.000 MILIARDI di vecchie lire.
Sarà possibile evitare questo ennesimo inutile spreco?
Oppure i nostri parlamentari devono guadagnare molto più di quanto è previsto nelle altre nazioni perchè sono di gran lunga i più bravi?
Un affettuoso saluto con i migliori auguri per un sereno Natale. Raffaele

Raffaele Capitelli 19.12.07 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ti prego di segnalare questo link nel tuo blog per un po' di tempo per favore:
http://www.unioneamicidelcaneedelgatto.it/index_2.htm
..sono volontari che cercano di aiutare quei poveri animali... Guarda tu stesso:


grazie Beppe
grazie di cuore

laura pecchioli 18.12.07 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Gli Stati Uniti sono quel paese che applica la pena di morte, Hanno poco da insegnare. Saluti

frantoman menfranto Commentatore certificato 18.12.07 19:27| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che l'Italia fa schifo ma guardiamo anche da chi viene la predica! E se poi tra tutte le sfighe che ci possono capitare rientra quella che non possiamo essere "amici" dell'America la cosa mi fa solo piacere!

Alessia Giangrossi 18.12.07 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Il New York Time ha ragione!

Siamo nelle mani di politici che fanno solo i loro INTERESSI PERSONALI invece che gli interessi nazionali di lungo periodo.

Proposta: 100 contadini in parlamento al posto di 600 e passa ladri!

Forza Beppe pensaci tu!

Andrea Micozzi Commentatore certificato 18.12.07 13:13| 
 |
Rispondi al commento

A proposito, in Brasile qualcuno era arrivato prima nella composizione di questa belissima opera!

http://www.youtube.com/watch?v=dHpSCHxb780&feature=related


http://www.youtube.com/watch?v=OGo1V0UMPqc

Avete bisogno di traduzione?

M. La Talpa 18.12.07 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo aiutaci a combattere la monnezza se possibile sostieni l'iniziativa sul sito http://www.imaginepaolo.com/dblog/articolo.asp?articolo=493

Grazie.

PS: ho paura per i miei figli.

Paolo Franzese 18.12.07 12:47| 
 |
Rispondi al commento

.....E' VERO AMMETTIAMOLO L'ITALIA E' DA TEMPO UN PAESE "FERMO E VECCHIO", E LA CLASSE POLITICA E' L'IMMAGINE DEL PAESE STESSO VISTO CHE COMUNQUE SIAMO NOI CHE LI ELEGGIAMO E QUINDI CI "RAPPRESENTANO", D'ALTRONDE SI VIVE OGNI GIORNO LA REALTA' DI UNA SOCIETA' FATTA DI SOTTERFUGI,TRUFFE, PICCOLE E GRANDI FURBIZIE, ECC.A TUTTI I LIVELLI ED IN TUTTE LE CLASSI SOCIALI E CREDO TUTTO SIA DOVUTO ANCHE AL FATTO CHE GLI ITALIANI NON CREDONO NEL FUTURO, HANNO PAURA DEL PASSATO E NON AMANO IL PRESENTE.

MA.....GLI "USA" NON E' PROPRIO LA NAZIONE CHE PUO PERMETTERSI DI DARE LEZIONI DI BUONA SOCIETA'VISTE LE CONDIZIONI NELLE QUALI SI TROVA IN TUTTI I SENSI E SOPRATUTTO NEGLI ULTIMI 10 ANNI E PER CHI CI VIVE PER LAVORO UNA PARTE DEL TEMPO, SO DI COSA PARLO.

LA CRITICA VENISSE DA UN PAESE COME LA SVEZIA, TANTO DI CAPPELLO.

lea lulli 18.12.07 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Secondo il Tg1 di Riotta, il New York Times avrebbe messo sotto accusa anche Grillo insieme ai politici.

http://it.youtube.com/watch?v=m-e8mGXl7Rw

Riotta dovrebbe solo vergognarsi!

Carlo Scoglio Commentatore certificato 18.12.07 02:53| 
 |
Rispondi al commento

C'è bisogno di fare qualcosa, Sig.re Grillo, faccia un sondaggio e chieda quanto degli italiani si fida di lei, secondo me ne rimarrà soddisfatto, entri in politica..ma con un partito di giovani, max quarantenni è lei dovra solo garantire e supervisionare...l'Italia ha bisogno di aiuto...un paese allo sbando e depredato dai vari politici...
questo è un appello provi a fare questo sondaggio.
Grazie per quello che sta facendo...
Vada avanti...

Andrea V. Commentatore certificato 17.12.07 22:56| 
 |
Rispondi al commento

La televisione è un depuratore. Le cacate che i politici, psicologi, conduttori filo-governativi, esperti opinionisti dicono e fanno passano attraverso il tubo catodico e ne escono potabili, come surgive. Viva la nuova informazione telematica, libera dal giogo dell'auditelismo, causa prima di tutti i mali.
Grande Grillo, la folla ti segue!!!!

Gabriele Quaranta 17.12.07 18:25| 
 |
Rispondi al commento

sappiamo quanto vale l opinione PUBBICA statunitense di ignoranti lavaggiati nel cervello,sottoposti ad un continuo terrorismo mediatico e disinformazione mirata giornaliera,fatta dai vari Washington Suppost e New york Times,tv e cinema da sempre! quindi???
con la copia del N.Y.Times se non plastificata,ci si puo' pulire il cu..!
http://it.youtube.com/watch?v=BwgshjotO8M&feature=related

vito messina 17.12.07 12:41| 
 |
Rispondi al commento

la situazione degli stati Uniti:

- debito pubblico di 9000 miliardi di dollari (Italia 1600 miliardi)
- 12% di persone in povertà (in italia l'11%)
- fiducia nelle istituzioni sotto il 30% (in Italia 36%)

per non parlare di una sanità che manda a morire chi non ha i soldi, della pena di morte, di 200 milioni di armi da fuoco ecc. ecc.

Siamo noi quelli tristi ?
Davvero ???

Elena C. 17.12.07 11:38| 
 |
Rispondi al commento

W L'Italia

Carlo R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.07 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Come spunto per il prossimo V-Day riporto un estratto dalla Carta dei Doveri del Giornalista sottoscritta nel 1993:
"Il giornalista deve sempre verificare le informazioni ottenute dalle sue fonti, per accertarne l’attendibilità e per controllare l’origine di quanto viene diffuso all’opinione pubblica, salvaguardando sempre la verità sostanziale dei fatti."
"Nel caso in cui le fonti chiedano di rimanere riservate, il giornalista deve rispettare il segreto professionale e avrà cura di informare il lettore di tale circostanza."
"In qualunque altro caso il giornalista deve sempre rispettare il principio della massima trasparenza delle fonti d’informazione, indicandole ai lettori o agli spettatori con la massima precisione possibile. L’obbligo alla citazione della fonte vale anche quando si usino materiali delle agenzie o di altri mezzi d’informazione, a meno che la notizia non venga corretta o ampliata con mezzi propri, o non se ne modifichi il senso e il contenuto."
"In nessun caso il giornalista accetta condizionamenti dalle fonti per la pubblicazione o la soppressione di una informazione."
Parole, parole, parole... sono stanco di regole che nessuno rispetta... oggi il giornalismo è tutt'altro e i giornalisti somiglino sempre di più ai cacciatori del "secondo tragico Fantozzi": 620 in 11 mq, non hanno scrupoli, si inventano le notizie quando non le trovano e praticamente sono delle iene...
Povera Italia e poveri noi!!

Michele Vecchiocampo 17.12.07 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma Beppe nn dovresti esser contento se l'Italia nn avrà più rapporti con gli Stati Uniti perchè diventa sempre più povero????? mhhh....qualcosa non mi torna....allora vuoi un paese che non abbia rapporti cn gli USA ma più povero? o più ricco ma filoamericano??? Secondo me sei un pò incoerente....

Amica Coerente 17.12.07 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

farò un discorso semplice visto che sono giovane e magari mi potrei incartare con le mie stesse parole...
Io Sono italiano,vivo in italia,Amo l'italia e ho servito l'italia con 2 anni di Militare volontario perchèCREDO NELL'ITALIA.
Espongo ora i miei + e i miei meno di cittadino medio italiano...
+ Case agli italiani
- Case ai Rom,non per razzismo,ma non ce li possiamo permettere!e se possiamo,prima agli ITALIANI
+ Stipendi o meno bollette!!!
- costo della vita e della benzina
+Pol-iziotti
-Pol-itici
+Lavoro in Regola
-Lavoro in Nero
+Contratti a tempo indeterminato = Piu' sicurezza finanziaria per tutti!!!
- Problemi in parlamento per l'economia del paese

poi ho notato che nei programmi tipo ballarò oppure annozero, ci stanno tutti sti politici che parlano parlano ma alla fine non dicono niente!!!
cavolo usate giri di parole che proclamarvi la voce del popolo è una presa per i fondelli a tutti gli italiani la voce del popolo parla chiara!!!
Quando l'operaio compra un panino non dice al paninaro, ''mi prepari un tozzo di pane taglaito in due con la line di mezzeria che spartisca bene ecc''... Gli dice ''VOGLIO UN PANINO CON COTTO E FORMAGGIO''
Fate tanto gli eruditi e poi in parlamento urlate e basta...

Io non ringrazio Beppe Grillo,De Magistris,Travaglio e compagnia bella,Perchè c'è un concetto che forse solo io ho ancora in testa...STANNO FACENDO IL LORO MESTIERE,BENE E CON PASSIONE!!!E L'ITALIA VA A SCATAFASCIO PERCHE' IN TANTI LO AVETE SCORDATO!!!QUINDI PER ULTIMO,CHIEDO..

PIU' IMPEGNO DA PARTE DI TUTTI,L'ITALIA E' DEL POPOLO,ABBIAMO UNA COSTITUZIONE SE SOLO PROVASSIMO A SEGUIRE LE NORME FONDAMENTALI DI QUESTA,COME PER ESEMPIO IL DIRITTO AL LAVORO,IL DIRITTO ALL'INCOLUMITA' ECC..
RIUSCIREMO A CAMBIARE L'ITALIA...DI SICURO CON UN PARLAMENTO PULITO!!!RIPETO,PARLAMENTO PULITO...

concludo ringraziando Beppe Grillo,De Magistris,Travaglio e tutti gli ITALIANI che fanno bene il loro dovere e che danno UN OTTIMO ESEMPIO DI CITTADINI ITALIANI!!!IN BOCCA AL LUPO ITAL

Die ghito 17.12.07 02:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, spero vivamente che questa mail possa attirare la tua attenzione. Sono una giovane (?) insegnante di 35 anni, naturalmente precaria. Ho studiato tutta la vita grazie ai sacrifici dei miei genitori, laureandomi in lettere classiche col massimo dei voti, ho studiato manoscritti e codici di tante opere latine e greche dell'antichità. Adesso mi ritrovo in una scuola media (l'unica ormai dove si trova lavoro) a 80 km da casa mia (unica sede disponibile). Ogni giorno macino 150 km non solo mettendo a rischio la mia stessa vita, ma spendendo metà del mio stipendio in viaggi, pedaggi autostradali, carburante e manutenzione dell'auto. Alla fine del mese, della miseria di stipendio che guadagno - 1.254 euro - mi rimane meno della metà. Come faccio a vivere e a crescere una figlia piccola?
SIAMO ANCHE NOI I NUOVI POVERI!!!!!!!
Non parliamo poi del fatto che per acquistare la macchina per lavorare e per pagarla a rate ha dovuto garantire mio padre perché le banche e le varie finanziarie ti ridono in faccia se ti presenti con contratti a tempo determinato, e approfittano della situazione prestando soldi con tassi DA USURAI... che frustrazione!!!!!!!

Alessia De Cecchis 17.12.07 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Il mio paese

Il mio paese gronda di intelligenze di vario tipo, di varia natura, tutte volta alla ricerca costante della propria realizzazione, volte all' inseguimento di una visione o tele-visione di felicita' tanto appariscente quanto momentanea e precaria. Il paese che fu di santi, poeti e navigatori oggi e' di guru, parlatori e scalatori, del popolo sovrano che fa della propria sovranità un' arma di autodistruzione di massa, e di politici che nello sfacelo hanno la coscienza a posto grazie all' illegalità bollata e regolamentata dalla montgna di carte e timbri sui quali si regge questo paese dei balocchi. Nel mio paese tutto va così perchè così deve andare, si fa così perchè è uso comune, si muore e non si poteva evitare, e tutto si risolve con un che ci vuoi fare. Il popolo del mio paese e' inerte come una bottiglia che galleggia in mare che va dove porta la corrente, ma in questa bottiglia il messaggio troppo spesso non c'è o viene sbiadito dalla salsedine. La politica del mio paese è il mezzo attraverso il quale si mettono in pratica l'inerzia, l'inconcludenza e tutte le sue peggiori tradizioni.

Questo vuole essere un luogo nel quale si possano denunciare fatti e muovere i pensieri, un luogo dove sconfiggere l'inerzia, un luogo dove si possa credere che questo paese possa cambiare e diventare un paese in cui si possa pensare di diventare qualcuno partendo da zero, un paese in cui i sogni si possano avverare, i nostri sogni, scippatici dalla politica e dalla società, li rivogliamo indietro.

EM & KIU (rootbeer) Commentatore certificato 16.12.07 23:03| 
 |
Rispondi al commento

beppe penso che 1 dei problemi grossi del popolo italiano e il rispetto x (loro) come base per capire
tutto il resto
esp: popolo catolico che in fondo non
crede alla familia
.....non sanno a chi credere .....non x loro colpa
tu sei unico
la devoleza e il pane del baenedetto XVI...basta
il rispetto fa luce davanti alla ingnoranza.......
...scm non si impara ridendo

Alain Averhoff Alvarez 16.12.07 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe con te e la rete gli italiani avranno un maggior riguardo verso la democrazia spero al piu presto che le firme raccolte facciano subito effetto.VIA tutti i politici corrotti,indagati,prescritti,ecc.Viva la libertà e la democrazia(quelle vere).ciao

Luciano Matascioli Commentatore in marcia al V2day 16.12.07 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, è la prima volta che ti scrivo. Oggi il SECOLO XIX ha pubblicato, riassumendola, una mia lettera di commento all'articolo del NY Times. In questa ho portato a confronto il"pragmatismo" americano che ha permesso di avere un Presidente degli USA, Ronald Reagan, di professione attore ed un Governatore della California, Arnold Schwarzenegger alias "Terminetor". Non per difenderti, non ne hai certo bisogno, ma sentir dire da vari esponenti della Kasta che un comico non può e non eve fare il politico mi suona male. Le imprese più comiche le stanno attuando proprio loro della Kasta e non sono dei comici purtroppo. Tu ci puoi far piangere dal ridere, loro ci fanno piangere e basta! Parlando con amici e conoscenti, molti dei quali stramoderati, ti danno mediamente al 30% se fondi un movimento/partito per le elezioni. Che ne dici? Sarai tu il nostro italico Terminetor? Scusa la domanda, ti smbrerà ingenua, ma non conosco la risposta che tu magari hai già dato svariate volte. Mi interessa capire se si può avere un futuro politico diverso da quello che tristemente ci si prospetta. saluti davide durbiano

Davide Durbiano 16.12.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento

SONO CINQUE ANNI CHE VADO IN COSTARICA A TROVARE AMICI ITALIANI, TRASFERITISI STABILMENTE LA. PARLANDO CON LORO MI DICONO CHE TUTTE LE CATENE DI SUPERMERCATI ESISTENTI IN QUEL PAESE SONO DI PROPRIETA' DELLA SIG.RA DINI... RECENTEMENTE CONDANNATA PER BANCAROTTA FRAUDOLENTA QUI IN ITALIA... PENSATE FORSE CHE LE TOGLIERANNO LE PROPRIETA' IN COSTARICA PER RISANARE LA BANCAROTTA?!!!! L'ITALIA E'PROPRIO IL PAESE DEI FURBI E DI CHI STA A GUARDARE E LASCIA FARE. BISOGNA FERMARE QSTO SCHIFO...

Falda Fabio 16.12.07 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe
seguendo gli sviluppi mediatici dell'articolo dell'NYT mi imbatto oggi in un servizio del TG1 che promuove una trasmissione di approfondimento dove verranno evidenziate le problematiche AMERICANE e mi domando
non sarà che i nostri cari POLITICANTI si sono già messi moto per farci dimenticare rapidamente una fotografia lucida e spietata della nostra condizione attuale?

il nostro caro ed amato presidente On. Napolitano si è affrettato a demolire le " ILLAZIONI " del famigerato sovversivo del NYT ( sai che gli frega a quello se andiamo a picco ) e mi domando
Sig. Giorgio ma lei in che italia vive?

mi dispiace constatare che nonostante le continue sollecitazioni tue e della stampa estera ( quella italiana è ovviamente taroccata ) la casta continua a fare i suoi sporchi comodi

parlando con amici e conoscenti siamo tutti consapevoli delle difficoltà ma anche volenterosi di affrontare e risolvere i problemi per noi e per i nostri figli

non esiste una ragionevole possibilità che i POLITICANTI escano dall'oblio nel quale si sono barricati e di conseguenza che si possano affrontare i veri problemi dell'italia

gli italiani non si meritano di vivere in un clima di sfiducia,paura e precarietà permanente

la cosa positiva è che i cittadini sono molto più lucidi di chi li amministra e sono consapevoli di potercela fare scrollandosi di dosso il fardello della attuale classe dirigente

sono convinto che dobbiamo continuare a discutere attraverso mezzi non manipolati e provare a coordinare i nostri movimenti per mettere sempre più a nudo il " RE "

l'italia c'è la può fare se diamo voce agli italiani


LUCA MARIANI Commentatore certificato 16.12.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=F9YFUbfNtII

Sandro Pertini vive nel cuore e nella rabbia di ognuno di noi...

Armando C. 16.12.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Gli interessi sul debito sono ormai saliti a 70 miliardi, quanto 3 finanziarie, e non si vede come sia possibile tirarne fuori i piedi. Il colpo di grazia e’ vedere, di fronte a tanto disastro, che il centrosinistra intende proseguire una politica supponente di missioni all’estero e di occupazione dell’Afghanistan, sopra le nostre possibilita’, senza alcun vantaggio per il Paese, ha voluto spendere 23 miliardi di euro in armi, ha voluto regalare Vicenza a una base militare straniera di attacco sapendo di doverne sostenere i costi e i rischi, si e’ voluto impegnare in un progetto TAV ridicolo di fronte a un sistema ferroviario obsoleto e un solo binario e ha deciso di ignorare i 98 miliardi di tasse non pagate dai gestori delle lotterie, mentre il piano di lotta alla mafia e alla camorra non ha fatto alcun passo avanti.
Che come palliativo a questa tragedia ci sia qualcuno che cambia di nome al partito o rimestare tra politici ormai obsoleti di sembra una farsa. Che si possa far passare come E democrazia l’assenso su premier gia’ programmati da 12 capi-fazione e’ una beffa ulteriore. E che qualcuno intenda farci credere che il neoliberismo sia l’unica ricetta o che il problema Italia sia la scarsa produttivita’ dei lavoratori o ci venga a parlare di “azienda Italia” ci sembra grottesco.
Con un numero di morti bianche superiore a tutti i paesi europei, un’evasione fiscale incontrollata, una distribuzione del lavoro che si basa sulla raccomandazione e sulla spartizione e si gioca non in chiave di produzione e merito ma di elettorato e clientelismo, con spezzoni della forza pubblica che vanno contro i diritti dei cittadini o colludono con i corrotti e ministri che pretendono di delinquere in pace affossando la Magistratura.. non ci si puo’ aspettare altro che una deriva verso il terzo mondo.

http://www.masadaweb.org

viviana v. Commentatore certificato 16.12.07 14:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In 10 anni il PIL unitario e’ passato da +10% a -5% rispetto alla media europea.
Tutto questo procede indisturbato senza che nessuno metta seriamente le mani a una rivoluzione efficiente del sistema fiscale ne’ a una seria economia di rigore a in uno snellimento della macchina dello Stato ne’ a un piano energetico del paese.
Accanto ai debiti, al malgoverno, agli sprechi e alla corruzione ci mettiamo ideologie stantie, derivate da una destra rimasta a 60 anni fa e da una consorteria papalina che blocca l’evoluzione civile del paese. Se completiamo il quadro con l’asservimento a quegli Stati uniti che non hanno per noi ne’ rispetto ne’ considerazione e ci trattano come un servo piu’ che come un alleato, siamo alla perdita di dignita’ anche in politica estera. E l’avvento di un secondo governo di centrosinistra non ha mostrato alcuna rimonta da una assoluta debacle, proseguendo e anzi peggiorando la deriva antidemocratica e capitalista del centrodestra.
Questo complesso di disgrazie pesa sulla cultura in generale, con una crisi anche di quei settori come l’arte o la cinematografia dove eravamo primi nel mondo. Il declino persino dell’immaginazione e della creativita’ trova il suo gradino piu’ basso in una televisione pubblica in mano alla partitocrazia, al cattivo gusto e alla volgarita’, un carrozzone parassitario che, pur poggiando su un nutrito esercito di 10.000 addetti, non riesce piu’ a realizzare una produzione decente vendibile o accettabile e si spreca nell’acquisto di format finalizzandosi solo a una manipolazione politica disinformativa e antidemocratica.
Dati cosi’ penosi non solo non permettono speranze di ripresa e ci fanno bocciare tutti i governi che da Craxi in poi si sono avvicendati aggravando i mali italiani, ma ci fanno temere che i danni di un ceto politico cosi’ barbaro e inefficiente ricadranno anche sui nostri nipoti, chiudendo loro per sempre ogni possibile evoluzione.

viviana v. Commentatore certificato 16.12.07 14:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Soprattutto dopo gli anni ’90 la redistribuzione di ricchezza è stata brutale.
In 10 anni la ricchezza globale del 10% delle famiglie più ricche è aumentata dal 41% al 48% della ricchezza nazionale, quella del 10% delle famiglie medie è scesa dal 34% al 29% mentre metà delle famiglie più povere sono scese dal 25% al 23%. E’ stato completamente sconfessato il primo dogma nel neoliberismo: che il benessere sarebbe stato generale, la realtà rivela che solo una minima parte della società ha avuto una crescente ricchezza mentre tutti gli altri si sono impoveriti. Reagan e la Thatcher sono risultati dei grandissimi bugiardi
Malgrado questi dati inconfutabili la sx italiana e i partiti di centro si sono messi di buona lena a continuare questa politica distorta e fallimentare, secondo quell’ottuso concetto che possiamo chiamare “neoliberismo di sinistra”. Per di più la resistenza dei centri di potere, le nicchie protette, le corporazioni, il sistema feudale hanno negato in modo clamoroso con la loro persistenza qualunque sistema concorrenziale di mercato.
Oggi l’Italia è un’azienda in crisi di valori, di significati e di bilanci, indebitata e sottocapitalizzata, coi più bassi salari d’Europa, una popolazione depressa e un’economia a rotoli, in mano a consorterie, poteri criminali e spartizioni politiche. I lavoratori italiani stanno sempre peggio, e, malgrado ciò, l’Italia pretende di continuare a essere la patria dei politici peggiori e più pagati, dei manager sfiziosi e meno efficienti e dei ricchi più ricchi ed esosi d’Europa.
La concentrazione della ricchezza nelle mani di pochi ricchi troppo ricchi batte tutti. In Europa la ricchezza globale dei più ricchi non supera 5 volte il PIL, in Italia siamo arrivati a 9. In cambio siamo il paese più indebitato del mondo, quello con l’evasione fiscale più alta e col parassitismo più diffuso e il peggiore tra i primi 7.

masadaweb.org

viviana v. Commentatore certificato 16.12.07 14:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

In 20 anni c’è stata una brutale redistribuzione della ricchezza, salari e stipendi hanno continuato a diminuire in valore reale, i patrimoni di ricchi hanno continuano ad aumentare, fino a un gap tra ricchi e poveri spropositato rispetto ad altri paesi europei
Il malcontento è diffuso ma la protesta è ancora troppo debole per interessare i governi e meraviglia anzi che non vi siano rivolte popolari per quella che è non solo una redistribuzione malefica di ricchezza ma una vera iniquità politica e sociale che è proseguita con governi di dx e con governi di sx
La precarietà della vita è il primo problema della maggioranza degli italiani, non la criminalità o l’immigrazione o il cambio climatico ma il sopravvivere.
I dati sono sconvolgenti:
1300 euro al mese, l’infermiere con 20 anni di anzianità
1680 euro, la direttrice di Galleria dell’Accademia con 27 anni di anzianità
820 euro, un’operatrice di call center che lavora 5 ore al giorno alla Vodafone da 10 anni
3 milioni di persone che lavorano in nero
Milioni di giovani privati di un futuro
Milioni di lavoratori a rischio di perdita di lavoro
Guadagni da fame, tra i più bassi d’Europa e lesivi della dignità personale
Perdita progressiva dei diritti e delle tutele
Costante aumento di tutti i prezzi, dalle bollette alla casa, dal vitto alla scuola
Una ricerca di Bankitalia sul divario generazionale tra salari di lavoratori giovani e vecchi rileva che, tra le fasce 19-30 anni e 31-60, alla fine degli anni 90 la differenza era del 20%, nel 2004 la differenza era del 35%. Non solo, mentre il costo della vita è aumentato, tra il 92 e il 2002 il salario mensile iniziale è diminuito dell’11% per i giovani di 21-22 anni diplomati (da 1200 € mensili a meno di 1100) e dell’8% per quelli di 25-26 anni laureati (da 1300 a 1200 €). Per entrambi i salari di ingresso nel 2002 sono retrocessi di 20 anni
Dx e sx hanno prodotto una eccessiva diffusione del precariato senza freni: bassi salari, incertezza di futuro

viviana v. Commentatore certificato 16.12.07 14:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io penso che Lítalia non abbia piú una chance, ormai e troppo tardi siamo stati sputtanati persino internazionalmente ormai e finita finiremo per essere uno dei paesi piú poveri e come ormai giá gira anche un paese di ANIMALI!!!!! I politici si dovrebbero vergognare dovrebbero imparare da quello che dice la bocca della veritá ( beppe grillo)!! I politici potrebbero fare cosi tanto per rendere lítalia dinuovo un paese "normale"!!!! Ma visto che ci guadagnano e visto ch la ricchezza rende cosi avidi ch non ci si interessa piú per gli altri lasciano fare!!! ma ci devo dire una cosa, quasi vi invidio!!!!!

Jennifer Sciancalepore 16.12.07 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Per chi fosse interessato alla versione integrale tradotta in italiano dell'articolo sull'Italia di Ian Fisher pubblicato sul New York Times del 13.12.2007, eccola qui, sul Blog di Garamond: http://www.garamond.it/blog

Agostino Q. Commentatore certificato 16.12.07 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti!
Votate la stramerdaccia 2007!
Chi potrà essere? Forse Prodi o lo psiconano?

http://il-lamento.blogspot.com

Vi attendo numerosi........

Giuliano R. Commentatore certificato 16.12.07 12:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANTO DIMETTITI !!!

Marco Santagata 16.12.07 02:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Italiani,dobbiamo avere un po' piu' di ottimismo verzo i nostri politici,sono cosi' giovinetti,devono farsi un po di esperienza.No?Nel frattempo noi Italiano giriamo le spalle a loro il meno che sia possibile.


So benissimo che quello che scrivo non verrà letto dal "sommo pontefice" delle certezze, so benissimo che l'Italia ha problemi, ma a differenza delle vostre violenze provo come tutte le persone normali di trovare percorsi di vita possibili attraverso relazioni fattive che vanno dal lavoro alle amicizie e agli affetti. La descrizione dell'Italia cadente fatta dal giornalista americano cittadino di un paese che ha determinato guasti incredibili non mi meraviglia, quello che mi disgusta è leggere le vostre affermazioni di totale sudditanza senza un minimo scatto di orgoglio per il nostro paese, codini fino in fondo pur di aggiungere elementi di disgregazione e di virulenza. VERGOGNATI Continui con atteggiamento mercantile ad offrire prodotti nel tuo negozio virtuale, probabilmente le tue offerte sono capaci di ammaliare questa platea di insoddisfatti, che scrivono cose sciocche e vuote, chiediti fino a che punto puoi tirare la corda, probabilmente primo o poi resterarai solo un ex comico che ha tentato di vendere prodotti fatiscenti.

mario rossi 15.12.07 21:36| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

che in Italia comandi anche AGNELLI non c è dubbio ;che le nostre strade siano invase dai camion fiat neanche Ma vi siete mai chiesti che vita fa un camionista?20 ore sulla strada ;2di sonno epoi di nuovo in marcia ;quando finisce di pagare il camion è già da buttare via .....mentre i nostri politici prendono migliaia di euro per fare gli assenteisti Dicono che mancano soldi aumentano le tasse anoi tartassati ma perchè nessuno vuole mai tagliare i rami secchi?perche ogni organo pubblico ha un numero di dirigenti quasi pari a quello dei lavoratori?spero che la tua proposta di referendum passi ....sarai stravotato ma non lo prmetteranno mai Noi continueremo ads impoverirci e loro ad arricchirsi sulle nostre spalle NON credo che non si possa sanare l Italia il problema è che lo vogliamo,msolo noi poveracci che non contiamo un cazzo che alziamo i nostri figli alle 6 di mattina per essere a lavoro alle 8.00 che non otteniamo neanche più il part time ecc

sargenti ilenia 15.12.07 18:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SIGNOR NAPOLITANO DOPO AVERCI OFFESI NEL SUO VIAGGIO IN AMERICA PERCHE' GLI E' STATO DETTO CHE LITALIA SI E' IMPOVERITA E LEI HA RISPOSTO CHE SIAMO UN POPOLO ANIMALE , HA AVUTO DISPREZZO ANCHE PER NOI 400.000 MILA CITTADINI CHE HANNO FIRMATO PER CACCIARE DAL PARLAMENTO I CORROTTI DICENDO CHE BEPPE GRILLO NON E' LITALIA, BE SI SBAGLIA DI GROSSO PRESIDENTE ORMAI POCA GENTE SI SENTE RAPPRESENTATA DA LEI A DA QUESTO GOVERNO CHE FA SOLO GLI INTERESSI DEI RICCHI COME SIETE VOI. A 80 ANNI SUONATI SI VA IN PENSIONE VISTO CHE LEI CI CAMPERA' ANCHE BENE E SI LASCIA IL POSTO A GENTE GIOVANE E ONESTA .MEGLIO UN BEPPE GRILLO CHE OLTRE A FARCI RIDERE CI HA FATTO CAPIRE COSE' QUESTA POLITICA CHE 1000 POLITICI DISONETI.

romano neri 15.12.07 18:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Mastella,
pure il mio gattino newyorkese
si è "ammastellato".
Suvvia! si "ammastelli" anche
Lei!

Severino Verardi Commentatore certificato 15.12.07 17:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

vedo questo paese che si disintegra giorno per giorno,grazie al nostro governo.faremo la fine dei paesi dell'est,anzi ci siamo quasi..i nostri politici saranno sempre più ricchi e noi sempre più poveri.in altro paese un movimento come quello di beppe avrebbe già fatto saltare il governo,quì non succede nulla,anzi aumenta tutto..!si vede che a qualcuno va bene così.ho paura che tutto questo sforzo che stà facendo beppe non serva a niente.tanto ormai viviamo in uno stato di regime assoluto tipo quello di Ciausesco in romania.solo che lui era da solo,da noi sono tutti così!!w l' italia!

cristiano gori 15.12.07 17:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Siamo stati pubblicati sul New York Times???????Ma guarda te i nostri politici si stanno facendo riconoscere al Livello INTERNAZIONALE!!!!Per i Politici state rovinando questo Paese uno dei piu belli al mondo con le vostre cazzate....vergogna e lo state sputtanado con le figure di merda INTERNAZIONALI....Dateve na Regolata....altrimenti ci penseremo noi popolo a darvela....

Luca Fiorini 15.12.07 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Ripubblico qui di seguito qualcosa che mi sembra degno di interesse:
“Lo so che sono fuorisoggetto; ma i due documenti che propongo valgono un diamante di cinquanta carati; Il primo documento è del 1963 e il secondo è recente; ma essi non sono di oggi perchè sono di domani, se non si trova il mezzo di bloccare la casta, che non è un fenomeno recente, ma eterno:
http://legislature.camera.it/_dati/leg04/lavori/stenografici/sed0067/sed0067.pdf
http://www.iss.it/binary/publ/cont/quaderno%202%20per%20web.1178635719.pdf
Nel primo documento ci sono i fatti e nel secondo, arrivati ad una certa paginetta, c'è la versione recente di quei fatti. Probabilmente fra qualche anno troveremo una "buona" versione su quel che concerne Demagistris.


Postato da: giulio contapoco | 01.11.07 21:50 »

Leggere e gustare il contenuto della pagina 44 del secondo documento: Il dottor Meli, persona di grande professionalità e di rara onestà fu pure assolto, guarda un po’! Questo documento é stato rivisto e corretto nel 2007 e dunque devesi considerare come la verità consolidata e “ufficiale” di quella vicenda che rimonta al 1963. In quei lontani tempi coloro che avevano denunciato il Meli ebbero degli spiacevoli contrattempi con la giustizia, di cui non val la pena di parlare, ovvio. Se la memoria non mi inganna questi onorati personaggi soffrirono talmente che alcuni di essi si fecero portare in barella nel l’aula del tribunale e in fin dei conti furono condannati a delle pene simboliche. Trattandosi di martiri illustri che non oserei confrontare con un altro tipo di eroici martiri spaccavetrine e spaccateste, c’è da scommettere che alla fine della storia siano stati completamente riabilitati.
Per finire il dottor Meli, assolto (la casta aveva delle ratées a quell’epoca), venne reintegrato nel suo ufficio e , se ben ricordo, visse nel piu’ completo isolamento, per cui al termine di qualche anno, non potendone piu’ dette le dimissioni. Vicenda degna di un corso universitario.

giulio contapoco 15.12.07 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Che il 36% degli italiani abbiano fiducia nel parlamento mi sembra un dato troppo ottimista.

marco piccolo 15.12.07 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Forse non ci si vuol accorgere che una situazione così compressa e parodiaca sta giungendo ad un punto di saturazione, ma ancora guardiamo le cose con la mortadella negli occhi. Forse, un giorno, qualcuno a cui piace la mortadella, ci si farà un panino, e a quel punto forse vedremmo tutti chiaramente, (non so se sarà grillo, bisognerebbe chiedergli se le piace la mortadella) ma chiunque esso sia, potremmo solo augurarle , BUON APETITO. Una delle ultime frasi di Prodi è stata: "IO CERTO NON SONO DEPRESSO. OLTRETUTTO, PARLANDO CON ALCUNI COLLEGHI, HO SENTITO DIRE CHE L'ITALIA, TUTTO SOMMATO, E' IL PAESE IN CUI SI VIVE MEGLIO".

Gavino Lorettu 15.12.07 15:26| 
 |
Rispondi al commento

L'analisi del N.T.sul nostro paese?...per la classe politica (compreso ser.Giorgio!)..."nun ce nefotte manc'a nu poco!!...tanto...tinimmo a faccia comm'è o culo"!!...

Francesco de Luca Commentatore certificato 15.12.07 15:19| 
 |
Rispondi al commento

PROPONGO DI FARE LA FINE DI CIAUSESCU AI NOSTRI AMATI POLITICI DIPENDENTI.......CHE NE PENSATE??
TIRIAMO SU UN ALTRO Pò DI FIRME E INIZIAMO IL LAVORO???

paolo petrone 15.12.07 14:41| 
 |
Rispondi al commento

@SUSANNA CECCHETTI
Dopo aver letto il suo commento sono andato difilato a leggermi il cantico del gallo silvestre. Purtroppo il mondo "vero" a cui allude il Leopardi è appunto il mondo che ci prepara la casta: la decadenza e la fine. Sta di fatto che la filosofia del Leopardi è orribilmante pessimistica; ma quel che scrive è cosi' bello che costituisce una costante contraddizione col suo pensiero e dunque lei ha fatto bene a citarlo perchè c'è, a dispetto dell'autore, anche qualcosa che potrebbe essere un inno alla speranza, speranza che deve sostenerci se si vuol veramente vivere, a dispetto di tutte le mafio-caste del mondo.

giulio contapoco 15.12.07 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che il New York Times non dice è che l'Italia è un paese sotto dittatura (morbida ma sempre dittatura).La semplice constatazione del fatto che in questo paese non ci sia un' informazione libera rafforza questa tesi.Se poi si aggiunge la vergognosa inesistenza ad oggi di uno straccio di legge sul conflitto di interessi completa il quadro.E' in atto un processo di pedagogia all'illegalità ormai da anni
che sta crescendo in maniera esponenziale.Non si condanna nessuno,nessuno paga per le sue misfatte e assistiamo impotenti alla più totale paralisi della Giustizia (perchè esiste un ministero della Giustizia? per determinare ingerenze politiche su di essa? non è incostituzionale?) sia che si tratti di condannare un assassino sia che si tratti di condannare un ladro od un disonesto o di premiare un magistrato capace.Ho letto con orrore uno studio che parla dell'incremento dei profitti in percentuale (+90% negli ultimi 5 anni) delle aziende italiane a fronte di una totale precarizzazione del lavoro che provoca chiaramente un'incremento tragico degli infortuni mortali e non riesco a capacitarmi di come piccoli e mediocri imprenditori italiani (quelli di ConfIndustria fanno ridere i polli,se mandi una mail all' 80% delle loro aziende,tra l'altro medio-piccole, non ti rispodono) tengano sotto scacco economico il paese ed alzino continuamente la voce per chiedere sempre più trasferimenti ad uno Stato in bancarotta che mi prende il 50% su ogni fattura che emetto.Ora non sono tra quelli che non vogliono pagare le tasse o che evadono i loro oneri fiscali (perchè attenzione ci sono professionisti che oltre a non volerlo fare non possono farlo specialmente se lavorano per aziende o società) ma quali sono i servizi che questo paese mi offre? Riconosco la grande importanza delle persone anziane per il loro bagaglio di esperienze ma non è possibile tollerare quanto sia bloccato il ricambio generazionale in questo paese e quanto, laddove se ne presentasse la possibilità, conti

Riccardo Setra 15.12.07 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo, se si vuole essere obbiettivi , senza nazionalismi e sciovinismi fuori luogo e dannosi, non si può che convenire sulla severità dei commenti del NYT. I fatti sono sotto gli occhi di tutti: la guida politica del Paese è caduta da troppo tempo nelle mani di arrivisti senza scrupoli, o di pseudo managers che possono solo vantare montagne di insuccessi camuffati da grandi traguardi raggiunti; il sistema politico è frantumato, e ci sentiamo arringati da personaggi che in un Paese normale non sarebbero altro che silenziosi ed incompetenti spettatori; la società è divisa in innumerevoli fazioni che, l'una contro l'altra armate, calpestano il futuro dei nostri figli in nome di false vittorie di Pirro; l'odio, seminato per anni a piene mani contro i rivali politici, è il sentimento di base che condiziona qualsiasi contatto dialettico tra le varie categorie della società; la superficialità e l'arrivismo senza scrupoli ispirano i comportamenti tra le persone. In un quadro così fosco, pongo questa domanda: il nostro Paese è maturo per la democrazia? La mancanza di valori di riferimento non induce ad alcuna speranza; peraltro esiste la esigenza, e la convenienza, di rimanere attaccati all'ancora di salvezza dell'Europa, che, pur tra mille difetti, è ancora la struttura che può trascinare un recupero del nostro Paese. Quindi un monito ai componenti delle bande che si sono impadronite del potere: fate attenzione a non tirare troppo la corda, la gente comune è troppo stanca dei vostri soprusi. Le piazze italiane sono belle e spaziose, e da lì, come insegna anche la storia vengono indicazioni ben chiare.

Vincenzo di Tella 15.12.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo Beppe sono contento di essere un tuo concittadino!!!

Nicola L. Commentatore certificato 15.12.07 13:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ormai dire che siamo un paese in parabola discentente è già essere troppo ottimisti.
Io mi chiedo ma hanno o non hanno voglia di tanponare questo cancro che sta portando il nostro paese al di sotto del livello di sopravvivenza?Ovviamente mi riferisco a qualla cerchia di delinquenti che ci governano.
Io non sono un mago della finanza ma credo che per levarci da questa situazione stagnante e putrida servono poche leggi(abbassare le tasse con un controllo severo e applicazioni pecuniarie reali aiuterebbe sicuramente,come avvenuto in spagna,ad una ripresa della nostra imprenditoria) e una classe politica giovane con continuo ricambio e non matusalemme che ci governano a ruota.
La soluzione? Bisogna cominciare prima di tutto su ogni singola città e non generalizzata su tutta l'italia xchè quelle poche energie che rimangono nel nostro territorio andrebbero disperse.Attenzione non parlo da leghista non vorrei essere frainteso e solo che ogni città, neanche ogni regione, ha le sue problematiche.Io vi saluto tutti ciao

giancarlo rosso 15.12.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Proprio ieri ho inserito un post INDIGNATO sul mio blog:
"Di solito non faccio polemica scritta...i miei ideali li proclamo sempre a pieni polmoni...Ma stavolta no!
Quando anche l'altro capo del mondo si rende conto di quanto la nostra ITALIETTA stia andando a rotoli, è ora di smettere di nascondersi dietro ad un dito! Noi giovani lo stiamo dicendo da troppo tempo, ma forse è arrivato il momento di FARE qualcosa!Basta PAROLE!!Basta ESTEROFILIA!!!Basta fuggire da questo sistema obsoleto e non funzionante per trovare un Paradiso in altri Paesi!!Io per prima mi sono sempre ripromessa di scappare da qui al più presto, ma forse è proprio così che alimentiamo questo sfacelo! Forse ci dovremmo rimboccare le maniche, forse è giunto il momento di ribellarsi a tutto questo vecchiume, forse quell'indignazione che sentiamo dentro può essere sfruttata per fare qualcosa!Non faccio della morale. Non voglio essere prolissa, nè tanto meno dichiararmi un'eroina incompresa!Ma oggi pubblico l'articolo uscito ieri sul New York Times e invito tutti i giovani a riflettere. FORSE POSSIAMO FARE QUALCOSA!Io comincio con questo post pieno di rabbia e amarezza..."
la cosa più sconvolgente è proprio che la classe politica ha reagito immediatamente con un'accusa di CACCIA ALLE STREGHE e VANEGGIAMENTI!Come se il popolo italiano fosse un malato al quale bisogna tener nascosto il fatto che sta per morire...e questo non perchè la verità potrebbe fargli male, al contrario: proprio perchè tenerlo buono e tranquillo garantisce a quella classe dirigente lo stipendio a fine mese!Forse, visto che siamo in tema di VECCHIUME, è il caso di andare a rispolverare il CANTICO DEL GALLO SILVESTRE:

Su, mortali, destatevi. Il dí rinasce: torna la verità in sulla terra, e partonsene le immagini vane.

Sorgete; ripigliatevi la soma della vita; riducetevi dal mondo falso nel vero.

Susanna

SUSANNA CECCHETTI 15.12.07 12:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

vai beppe.. vai beppe.. vai beppe..

Michele F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.12.07 12:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

GRANDE GRILLO !!!!!!!!!!!!!!!!!
SPERIAMO BENE PER IL PROSSIMO ANNO E NEL FUTURO DEL " NOSTRO PAESE !!!!!!!!!! ".
BUON NATALE E BUON CAPODANNO RAGAZZI DELLA GRANDE RETE :-) :-) :-)

Pino Gino 15.12.07 11:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

è meraviglioso quello che sta costruendo dal basso, credo in un'italia diverse libera da scelte oligogarchiche, credo in un italia basata sui valori dell'onesta. Credo in un ITALIA che firma contro questi assassini impuniti che ci rappresentano.

dario costanza 15.12.07 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Grillo

Luca Boscolo 15.12.07 10:51| 
 |
Rispondi al commento

uh,uh,uh il giornalista del NYT dice: che l'Italia è triste me l'ha detto Prodi.

Prodi, sei tu che sei un personaggio triste, brutto fratacchione in borghese, ritirati in un convento di clausura, che hai già fatto troppi danni.

ettore muti 15.12.07 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Perché metteti sempre delle parole Inglesi,
L'Italianità dove é finita e perché no il dialetto come fanno i Napolitani anche quello é Nazionale.

Tino.R 15.12.07 10:51| 
 |
Rispondi al commento

@Maurizio Venditti
Lei ha ragione: le pensioni in Italia sono, nel loro insieme, indecenti pensioni da fame.
Ora pero' si deve constatare, lasciando perdere gli innumerevoli carrozzoni dei casta-mafiosi con le loro pensioni multiple, che il peso delle pensioni è eccessivo e questo senza nessuna colpa da parte dei pensionati. Da sessanta anni la casta conduce una politica scervellata e scellerata antifamiliare. Il risultato è che vi sono di meno in meno di italiani, usciti da famiglie di lavoratori onesti, aventi un lavoro e che pagano i contributi. Al loro posto la casta ha fatto entrare milioni di persone che , nel loro insieme e senza alcuna loro colpa, hanno un livello scolastico basso e una adattabilità talvolta problematica per cui il loro contributo, fuori da ogni spregevole demagogia, è indubbiamente limitato. Questi tre fattori: numero (notevole) dei pensionati, numero (ridotto) di lavoratori italiani, numero (eccessivo) di immigrati con scarsa formazione e, quando lavorano, spesso presenti in attività a rischio delocalizzazione o chiusura; questi tre fattori rendono la situazione italiana decisamente insostenibile.
La scellerata politica della casta conduce a questo bel risultato: i pensionati, dopo una vita di onesto lavoro si ritrovano con una pensione da fame e perdipiu' costretti ad aiutare i loro pochi figli che la scellerata politica della casta spesso e volentieri condanna ad una vita di precari.
Andando fuori soggetto e parlando d'altro, qualcuno mi puo' spiegare dove sono andate a finire le decine di fabbriche che si stendevano lungo la Cumana di Napoli, da Napoli al Fusaro e oltre? Oggi ci sono solo ruggine e ruderi. E questa gente merita stipendi e pensioni d'oro per simili risultati?

giulio contapoco 15.12.07 10:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A MORTE TUTTI I POLITICI,ITALIANI ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++B.D.C.LUXEMBOURG 15,dicembre, 2007

dante bragoni 15.12.07 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici,
Caro Beppe ,
a calci in c....lo bisogna prenderli.

Ai Politici non frega nulla delle nostre proteste, viviamo in una falsa democrazia dove tutti i Partiti,le associazioni sindacali e le associazioni di categoria hanno creato un patto per spartirsi i soldi e farci fessi....
Bisogna reagire con una vera Rivoluzione popolare...e cacciarli a casa...no anzi ai lavori forzati,finchè non ci restituiscono il Maltolto.


CARI AMICI
PER il nostro futuro!!!!!!!!!


Oltre alla Sinistra che si è inventata un nuovo partito con gli stessi dirigenti,anche Berlusconi ne inventa uno nuovo per il Popolo(dice Lui).
Sarebbe ora che la gente comune si svegliasse veramente, dicesse Basta con questa falsa politica,e scendesse definitivamente unita in piazza ...........
La CASTA, sono i Partiti,le Associazioni di Categoria e i Sindacati,non hanno più tutelato gli iscritti pensando di incassare solo i SOLDI.

E..noi abbiamo il costo della vita raddoppiato grazie all'€uro.....


BASTA SVEGLIA!!!!!!!!!!
L'TALIA è DIVENTATA LA PATRIA DEI DELINQUENTI,DEI TRUFFATORI E DEI pOLITICI...E NOI STIAMO SOCCOMBENDO....
BASTA SVEGLA!!!!!!!!!

Amici dobbiamo reagire...licenziarli tutti e ricostruire una vera Democrazia.......

Io ci sono....
Gaetano Ferrieri
ferrieri.gaetano@libero.it
331 6081341

"Al Centro del Cittadino".
Riportare il Cittadino al Centro del sistema.......

Forza attiviamociiiiii!!!!!!!!

Gaetano Ferrieri Commentatore in marcia al V2day 15.12.07 10:08| 
 |
Rispondi al commento

SPAM TELEFONICO

Fate voi stessi questo esperimento semplice semplice.

Ogni volta che ricevete una telefonata da voi non gradita (venditori, sondaggisti ecc.) trascrivete in un file l' ora e l' ente o la società che vi ha chiamato.
Poi dopo un anno pubblicate un post sul vostro blog o un commento da qualche parte rivelando i dati IN MODO VAGO senza dare un pretesto (a chi aspetta solo pretesti) per eventuali cause giuridiche riguardanti presunte diffamazioni di chi "sta lavorando".

Tipo
50 telefonate da un provider per l' ADSL più veloce
30 sondaggisti
20 venditori di vino
10 richieste di beneficenza
ecc.

SIATE VAGHI PER NON DARE PRETESTI A QUESTE PERSONE CHE POTREBBERO COGLIERE LA PALLA AL BALZO E TENTARE DI SPILLARVI SOLDI CON UNA CAUSA

NON CITATELI PER NESSUN MOTIVO
Non ingiuriateli in nessun modo
Trascrivete solo la QUANTITA' di SPAM telefonico (=telefonate non gradite) che voi ricevete in 1 anno.

S. Spamatelefonico 15.12.07 10:04| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo è di una banalità sconvolgente e rientra nel filone antico, in cui eccelle l'Economist, da sempre ferocemente antitaliano.
Con gli stessi argomenti si può scrivere un analogo articolo sulla Germania o la Mongolia.

Giorgio Goldoni 15.12.07 09:50| 
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI
PER il nostro futuro!!!!!!!!!


Oltre alla Sinistra che si è inventata un nuovo partito con gli stessi dirigenti,anche Berlusconi ne inventa uno nuovo per il Popolo(dice Lui).
Sarebbe ora che la gente comune si svegliasse veramente, dicesse Basta con questa falsa politica,e scendesse definitivamente unita in piazza ...........
La CASTA, sono i Partiti,le Associazioni di Categoria e i Sindacati,non hanno più tutelato gli iscritti pensando di incassare solo i SOLDI.

E..noi abbiamo il costo della vita raddoppiato grazie all'€uro.....


BASTA SVEGLIA!!!!!!!!!!
L'TALIA è DIVENTATA LA PATRIA DEI DELINQUENTI,DEI TRUFFATORI E DEI pOLITICI...E NOI STIAMO SOCCOMBENDO....
BASTA SVEGLA!!!!!!!!!

Amici dobbiamo reagire...licenziarli tutti e ricostruire una vera Democrazia.......

Io ci sono....
Gaetano Ferrieri
ferrieri.gaetano@libero.it
331 6081341

"Al Centro del Cittadino".
Riportare il Cittadino al Centro del sistema.......

Forza attiviamociiiiii!!!!!!!!


Gaetano Ferrieri Commentatore in marcia al V2day 15.12.07 09:39| 
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI
PER IL NOSTRO FUTURO
1° ELIMINAZIONE DELLE PROVINCE,RISPARMIO 11 MILIARDI EURO
E 25.000 POLITICI IN MENO.
2°FINANZIARE CONSORZI FRA PICCOLI COMUNI FINO A 50.000
ABITANTI-MIGLIORI SERVIZI E RIDUZIONE DI ALMENO 90.000
AMMINISTRATORI .
3° NEI C.D.A. PUBBLICI RIDUZIONE A 5 AMMINISTRATORI CHE
SIANO DIPENDENTI PUBBLICI CAPACI L'AMMINISTRATORE DELEGATO
DA ASSUMERE TRAMITE CONCORSO ESTERNO PUBBLICO.IL COMPENSO
NON PUO' SUPERARE I 60.000 EURO ANNUI CON FIDEIUSSIONE PER
DANNI.l'AMMINISTRATORE NON PUO' RICOPRIRE PIU' DI UN
INCARICO .SI RISPARMIEREBBERO 10 MILIARDI DI EURO.
4° SCARICO SULLA DICHIARAZIONE REDDITI DELLE SPESE
STRAORDINARE SOSTENUTE,(EMERSIONE DEL NERO).
5°INVESTIMENTI E FORMAZIONE NELLA SCUOLA IN SINERGIA CON
LA FORZE PRODUTTIVE.
(NON E' VERO CHE LA CINA E I PAESI DELL'EST SONO
CONCORRENTI,BENSI' E' VERO CHE NEL MONDO C'E' RICHIESTA DI
PRODOTTO ITALIANO QUALITATIVO.
DARE INCENTIVI FISCALI AD AZIENDE CHE INVESTONO IN
RICERCA,FORMAZIONE,SVILUPPO,ENERGIA E AMBIENTE.
6°CONTROLLO TOTALE DI TUTTE LE SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE E
NO PROFIT (NASCONDONO 3,7 MILIARDI DI EURO DI FALSA
FATTURAZIONE)
7° RIDUZIONE TOTALE DI AMMINISTRATORI NEI CONSIGLI
DI:QUARTIERE,COMUNALI,REGIONALI.LE INDENNITA' DEVONO ESSERE
CORRISPOSTE CON GETTONI DI PRESENZA COMPRESI
SINDACI,ASSESSORI E PRESIDENTI COMUNALI E REGIONALI
(CONSIGLIO E GIUNTA).
8)RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI (NON PIU' DI DUE MANDATI) E
COSTITUZIONE DI UNA CAMERA LEGISLATIVA ( INDENNITA' 60.000
EURO ANNUI) E UNA CONSULTIVA COMPOSTA DA RAPPRESENTANTI ENTI
LOCALI E ASSOCIAZIONI PRODUTTIVE (250 SENZA INDENNITA' A
SOLO SPESE GIUSTIFICATE)
9° UN UFFICIO MINISTERIALE PER LE ISTANZE DEI CITTADINI.
QUESTO E' IL PROGETTO CHE DOVREMMO PORTARE AVANTI NEL
COSTITUENTE COMITATO di CITTADINI PER IL NOSTRO FUTURO.
GAETANO FERRIERI
ferrieri.gaetano@libero.it
331 6081341
BISOGNA CAMBIARE QUESTA ANTIDEMOCRATICA LEGGE ELETTORALE. SUBITO!!!!!!!!!!
ferrieri.gaetano@libero.it


Io ci sono..

Gaetano Ferrieri Commentatore in marcia al V2day 15.12.07 09:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

salve,
ma v'immaginate i centri commerciali vuoti per uno SCIOPERO DEI CONSUMI ? le corsie vuote, le cassiere a limarsi le unghie aspettando e sbadigliando, i direttori coi sudori freddi che passeggiano nervosissimi fuori fumando mille cicche, con gli occhi spippati a cercare qualcuno in un parcheggio... VUOTO.... NESSUNO...
surreale, eh?
e io devo subire le prepotenze di farmacisti, notai, benzinai, camionisti, tassisti... io che da oltre 20 anni combatto con la concorrenza sleale del lavoro fatto in oriente e che non jha mai fragato un tubo a nessuno. è la vita.
ma un'azione così, porca miseria che schiaffo a tutti quelli che fanno i grossi, che schianto in terra batterebbero... un sogno, in un paese di mediocri che si mettono nelle mani di nanerottoli, zoccole, narcolessici, incapaci, ignoranti.
buon natale ai direttori dei centri commerciali...

silver surfer 15.12.07 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo due conti nel tanto deprecato modello anglosassone che , dicono, da' poche garanzie ai lavoratori.

Per calcolare la busta paga di un dipendente un contabile In Gran Bretagna carica circa 7 euro per i primi 4 lavoratori poi un euro per lavoratore.
Calcolo da parte della ditta per la paga di un dipendente a paga minima (minimum wage) alla settimana: £210 di paga lorda (179£ nette) al lavoratore (paga oraria 210/39=£5.38 l'ora in quanto la settimana lavorativa e' di 39 ore) Alla ditta il lavoratore costa in tutto £224 a settimana compresi i contributi.

http://www.lowtax.co.uk/common/calculators/payroll.html


Tradotto in euro (1£=1.4€) paga netta di 1070 euro al mese al lavoratore. Il dipendente costa in tutto alla ditta con 4 settimane di ferie pagate 16300 euro l'anno. In Inghilterra non esistono ne 13ma ne tfr(quasi) e balle varie.

Se hai lavorato per 1 o 20 o 40 anni e ti licenzi nulla ti spetta di tfr. Se pero' vieni licenziato allora la ditta ti dovra' corrispondere 1 settimana di tfr (detto redundancy money) per ogni anno lavorato .

Mi e' stato detto che una lavoratore base in Italia prende in tasca circa la stessa cifra ma costa alla ditta con tutte le voci circa 25000 l'anno.


Quando si parla di scarsa competivita' non ci si deve rivolgere alle aziende ma allo Stato che carica alle aziende costi che necessariamente le aziende dovranno scaricare sui servizi o prodotti.

Vedete l'assurdita'? come si fa a promuovere l'occupazione rendendo il lavoro molto piu' caro non con i soldi netti al dipendente ma con un costo contributivo aggiuntivo all'azienda? Piu' un servizio costa e meno persone se lo possono permettere, e' ovvio. E cosi' vale per le ditte.

rob zava 15.12.07 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Buon Giorno,

Lo sapete come fanno le multinazionali ad evadere le tasse? ....andate a chiederLo a Montezuma!....facciamo così : sono un grande produttore di automobili in Europa, faccio uno stabilimento in Brasile e lì produco auto x quel paese , facciamo che ne vendo 100.000 al mese , di fatto ne vendo 10 tanto chi và a controllare quante ne vendo , e mi faccio mandare il corrispettivo dalla casa madre in Europa x pagare la materia prima i costi di produzione , l'energia , gli stipendi x i "MAGNAGER"....ED IL GIOCO E FATTO.....poi vado in Europa e mi faccio eleggere presidente di CONFIND::::A...tanto a quelli basta che Sior Sumacher o Alonso vincano le gare e stanno zitti tutti.....(mà non contento dò lezioni di MORALITA', CORETTEZZA , ETICA INDUSTRIALE alla plebe!)...ed inoltre vorrei che il paese funzionasse senza scioperi"e innammissibile bloccare un paese x gli interessi di pochi"...allora comincia TU x primo!!!!!testa di c.a.z.z.o.......!!!

Vincenzo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.12.07 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver girato il mondo per lavoro,sono ritornato nel paese di nascita, ho passato la mia vita tra le stelle e le stalle,tra le gioie e i dolori, non deludo niente del mio passato,ma ho sempre disprezzato la politica italiana perché mi vergognavo verso amici di altri Paesi,di essere citadino italiano.le leggi italiane aiutano i naufraghi che entrano di ogni paese a vivere qui con la propria famiglia, ma lasciano morire in povertà,senza dignità,abbandonato a se stesso nell'ultimo quarto della su vita, il cittadino italiano che ha dovuto lavorare all'estero e ritorna nel paese dove gli hanno certificato la nascita . GRAZIE Italia......VF.

Flavio B. 15.12.07 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Non se ne andranno mai.....
Avete visto in televisione ieri se quanto guadagnano i nostri parlamentari europei?
144.000,00 € all'anno + le spese + 20.000,00€ mensili per portaborse, segretari ecc.
Siamo la nazione che paga di più, gli spagnoli 35.000,00 € all'anno
Come facciamo a liberarci di loro, li paghiamo così profumatamente che non lasceranno MAI la poltrona

livia fermini 15.12.07 07:40| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe comincio a sentirmi viva, che il sangue che mi scorre nelle vene, grazie a te che ogni giorno dai voce alla nostra rabbia e sofferenza per il ladrocinio che i nostri governanti palesemente mostrano senza il minimo pudore. Beppe veramente è come se, ogni giorno quando leggo i tuoi articoli e gli articoli che provengono dal mondo nei confronti del nostro povero paese, ricevessi una bombolata di ossigeno puro.La speranza è l'ultima a morire.

melis caterina 15.12.07 07:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Legislatura 15º - Aula - Resoconto stenografico della seduta n. 264 del 11/12/2007
ROSSI Fernando
UN SENATORE CORAGGIOSO

Informativa urgente del Ministro del lavoro e della previdenza sociale sugli incidenti sul lavoro, con particolare riferimento all'incidente verificatosi presso l'acciaieria ThyssenKrupp di Torino e conseguente discussione (ore 16,57)

....vorrei ricordare che all'ILVA di Taranto, nel momento in cui gli ispettori denunciarono che si splafonava sia per il PCB che per la diossina, le istituzioni e le forze politiche pensarono bene di aumentare di 60 volte il limite del PCB e di 1.000 volte il limite fissato dalla normativa europea per la diossina. L'Ilva di Taranto immette in atmosfera il 90,3 per cento della diossina di tutta l'Italia, quindi peggior esempio il Ministro non poteva trovare.

Credo che quando si affronta il problema delle morti sul lavoro, si dovrebbe tener conto anche dei diritti dei lavoratori e dei cittadini di fronte alle morti prodotte dall'inquinamento degli inceneritori e delle centrali turbogas e a carbone di cui nessuno parla, nonostante l'Organizzazione mondiale della sanità stabilisca l'esistenza di uno stretto rapporto tra gas combusti e morti, invalidità, gravi deformazioni e malattie.

Medici per l'Ambiente Alto Lazio 15.12.07 06:34| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE DRAPPO BIANCO APPESO DEL CAZZO!!!!!!!!
BISOGNA ANDARE SOTTO IL PARLAMENTO E BUTTARLI GIU'DALLA FINESTRA STI LADRONI FOTTUTI E CORROTTI.
FOSSE PER ME'NON GLI FAREI PASSARE NEMMENO IL NATALE TRANQUILLO A STI QUI',C'E'GENTE CHE NON PUO' NEMMENO COMPERARSI IL PANETTONE PER COLPA LORO, CAZZO.!!!!!!!!!!
NE HO PIENE LE PALLE DI STA'CIURMA DI MANGIAPANE A TRADIMENTO,MA E'MEGLIO CHE SCAPPINO,PERCHE' AVRANNO DA ABBUFFARSI ANCORA PER POCO.!!!!!
R I V O L U Z I O N E.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

MARX -RIVOLUZIONARIO 15.12.07 01:11| 
 |
Rispondi al commento

Mammamia...alle 10 e 30 lavoro sarò a frustrarmi con le pianole Bontempi invece di essere dove dovrei...
CON TE BEPPE!!! CON TUTTI VOI E NOI!!!
PROTESTATE ANCHE PER ME....
avrei fatto la voce della stampa..io sono una giornalista che vorrebbe combattere per la libertà e il pluralismo di informazione..
Faines

Ines Della Valle 15.12.07 01:06| 
 |
Rispondi al commento

HO L'IMPRESSIONE CHE IL MOMENTO SIA MOLTO PERICOLOSO. Ci fanno ancora credere di essere un paese democratico. Se andassimo al voto in questo momento non saprei da che lato rivolgermi,da un lato troverei iene dall'altro sciacalli. Hanno legiferato in modo da non lascire spazi che possa mettere in pericolo la loro posizione fatta di immunita'- agevolazioni - benefici ecc. ecc. Pertanto caro Grillo ci resti solo TU, non mollare.

Antonio Rovinetti 15.12.07 00:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CITTADINI ITALIANI , PER UNA APERTA E VISIVA

DIMOSTRAZIONE DELLA NOSTRA VOLONTA' DI

SOSTENERE SINO IN FONDO LA PROPOSTA V-DAY

PER UN "PARLAMENTO PULITO" , E S P O N I A M O

PER PIU' GIORNI - ALMENO UNA SETTIMANA - APPESO

FUORI DAI BALCONI O FINESTRE DELLE NOSTRE

ABITAZIONI, UN DRAPPO BIANCO , A SIMBOLEGGIARE

LA NOSTRA LEGITTIMA CIVILE PRETESA DEMOCRATICA.


POI - IN PROSSIMITA' DEL SANTO NATALE - FAREMO

LA CONTA DEI DRAPPI ESPOSTI IN TUTTE LE CITTA'.

D'ITALIA.

CHE COSA NE PENSATE ?

Rosario Margio Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 23:56| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

bisogna fare come i camionisti scendere in piazza, come fanno i francesi , l'unica pecca che abbiamo noi sono i nostri dipendenti che sono talmente viscidi e privi di scrupoli che non gli frega nulla l'importante per loro è mangiare soldi, come maiali per loro e amici degli amici .. mi stupisco che camminino e non striscino

roberto Zero 14.12.07 23:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non sono né di destra né di sinistra, ma una cosa so di preciso: Berlusconi è un virus cancerogeno iniettato nel corpo malato della nostra democrazia, capace di affossarla definitivamente. Non occorre una particolare competenza o lungimiranza politica per accorgersene; basta essere intellettualmente onesti. Vittorio Toffanetti

vittorio toffanetti 14.12.07 23:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che Oggi noi abbiamo una grande opportunità; contribuire a far risalire questo paese al posto che merita nella gerarchia del mondo e costruire un mondo migliore, essere di esempio. Ognuno di noi se si applica un pochino avrà l'opportunità di chiudere gli occhi su questo mondo rimanendo soddisfatti della propria vita; potendo dire un giorno: "la mia Vita non l'ho sprecata!"perchè? perchè senza il "mio,il tuo,il loro" impegno nel risollevare la società italiana e nella costruzione del Popolo Italiano questa storica civiltà sarebbe scomparsa, autodistrutta da un lassismo, da un egoismo folle!

Marco Frb Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 23:14| 
 |
Rispondi al commento

spero che la situazione cambi,e velocemente.secondo me la colpa è della disinformazione che regna sovrana nella stragrande maggioranza della gente. caro beppe ti stimo molto e sappi che x qualsiasi iniziativa io ci sarò. mi sono rotto le scatole a vedere gente che non merita nemmeno la cittadinanza italiana come mastella,dini andreotti(7 volte p.d consiglio)berlusconi ecc.ecc. giustizia libertà e peppe grillo.

giuseppe epifani 14.12.07 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Le pensioni, il debito pubblico e il costo dell’amministrazione pubblica sono invece tra i più alti.?????
scusate c'è un lapsus oppure sono io che vivo fuori dal mondo. Come si fa a dire che le pensioni sono tra i più alti, la maggioranza dei peensionati vive con pensioni da fame, mia madre 85 anni una pensione di reversibilità di mio padre (40 anni di contributi versati in edilizia, faceva il muratore) prende 720 Euro di pensione.
Oppure il parametro di riferimento sono le pensioni dei nostri politici? o quelle dei dirigenti il cui fondo in rosso è stato passato all'INPS così noi impiegati/operai paghiamo leloro pensioni? Fatemei capire
Maurizio Venditti

Maurizio Venditti 14.12.07 22:39| 
 |
Rispondi al commento

...il 70% degli italiani tra i 20 e i 30 anni vivono ancora con i genitori..lo sanno anche gli americani...che sia un bene o un male ora anche gli americani sanno che siamo un paese disastrato...ed è solo colpa nostra...perchè permettiamo che certe persone diventino parlamentari...abbiamo lasciato la politica agli altri,portando avanti una filosofia apolitica,per anni...e ora questi sono i frutti dell'immobilità della gente in italia...il problema va prima risolto nelle teste degli italiani..ci vuole interesse,partecipazione,una presa di posizione...quanto in basso dobbiamo cadere prima che tutti,non solo un piccolo gruppo trascinato da grillo,scenda in piazza e protesti se le cose non sono fatte nel giusto modo??io mi sento veramente inpotente..in un paese fatto per la maggior parte di gente che ti piglia per il **** se parli di politica...

giovanna avino 14.12.07 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe...! Riuniamoci tutti per un Italia migliore, ce la possiamo fare tutti insieme!

mattia alessi 14.12.07 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA SITUAZIONE è diventata francamente insopportabile...Sono stanco di vedere il sig. VESPA apparire ogni santo giorno in video per reclamizzare a spese dei contribuenti i suoi LIBRI! Sono stanco di vedere questo "PERSONAGGIO" organizzare sapienti imboscate per denigrare i sempre più rari oppositori a questo schifoso apparato partitocratico che ha fagocitato le nostre Istituzioni DEMOCRATICHE, smembrando questo povero nostro PAESE. Prendete Beppe GRILLO: Vespa lo ha denigrato più volte nel corso della sua trasmissione televisiva "PORTA A PORTA", con il compiacente appoggio di eminenti esponenti politici, naturalmente senza offrire al diretto interesssato nessuna opportunità di replicare o di intervenire a confutare le assurde illazioni profuse da VESPA e dai suoi penosi ospiti politicanti. Questo sarebbe giornalismo degno di un paese libero e democratico? Gradirei che il Signor VESPA, tra un pettegolezzo e un elogio compiacente dei nostri illustri politicanti, rammentasse e rendesse noto che Beppe GRILLO è stato menzionato con toni lusinghieri perfino dal "NEW YORK TIMES" (notizia ignorata da tutti i TG, VERGOGNA!) e che i Signori politicanti (con relative consorti e concubine), a VESPA TANTO CARI, sono sempre più disprezzati dalla gente ONESTA che paga le tasse e che stenta a pervenire dignitosamente alla fine del mese. GRAZIE dell'attenzione!

Gigi Costa 14.12.07 22:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

« […]Via Giuseppe Zanardelli, proseguendo per Via Sant’Agostino, Corso del Rinascimento, Via Santa Giovanna D'Arco[…] »...forse i nostri politici (insieme a tutti noi) quando vanno al Senato dovrebbero fermarsi un attimo e riflettere su che cosa ci hanno “lasciato” questi personaggi e queste epoche, nel bene e nel male, per quanto riguarda il “bene dell'umanità”...viva la LEGALITÁ,viva la DEMOCRAZIA, viva BEPPE GRILLO!!!

Marco Lanzillotti 14.12.07 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe Grillo chi ti scrive è Piera da Catania ho 46 anni già da troppo tempo osservo l'andazzo che pare s'inoltra sempre più anzicchè verso, contro i principi base della vita dell'uomo. Sento la neccessità già da tempo, di creare un movimento, o un'associazione che si manifesti attiva nel diventare una forza propositiva nel tentativo di realizzare progetti in merito al problema lavoro.
Sarebbe il caso di creare il partito dei disoccupati e dei precari. Non si può continuare a parlare solo per parlare ma bisogna creare nell'unione i presupposti per definire ciò che i nostri politici comodamente seduti lasciano tutto nell'indefinito senza speranza, con sarcastico ostruzionismo rispetto problemi di prima sopravivenza di giovani che vorebbero crearsi una famiglia di famiglie che giorno dopo giorno non sanno come pagare le bollette come fare la spesa come non cadere ammalati insomma mi fermo qui per non cader nel delirio più totale. Vorrei avere con te un'incontro ravvicinato per meglio progettare e attivare il mio numero telefonico è 3472435037. Ti prego di non lasciare questa lettera morta, ma di renderla viva creando la possibilità di risentirci per potere meglio fare insieme. Cari saluti e grazie per quello che già fai ma si ha veramente bisogno di essere sempre di più.

Piera Pavia 14.12.07 21:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

UNO PER TUTTI
TUTTI PER UNO..

LA TUA BATTAGLIA E' LA NOSTRA,
GRAZIE BEPPE..

DALLA SICILIA
CON UN ABBRACCIO IMMENSO.

Eli ( Pippi)

elisabetta pedone 14.12.07 21:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

AIUTIAMO LA SIGNORA FRANCESCA PINNA CHE DOPO AVER FATTO LO SCIOPERO DELLA FAME PER OLTRE 10 GIORNI E RISCHIATO SERIAMENTE PER LA SUA VITA, AVENDO AVUTO TRE COLLASSI, SI TROVA INSIEME ALLA SUA FAMIGLIA COMPOSTA DA 11 PERSONE IN UNA GRAVISSIMA SITUAZIONE.
PUR ESSENDO UNA FAMIGLIA DI ONESTI E LABORIOSI LAVORATORI, HANNO RICEVUTO L'ORDINE DI SFRATTO DALLA LORO CASA CHE ERA STATA MESSA ALL'ASTA A CAUSA DI COLPE ALTRUI.
SI ALLEGA "sul post 8 dicembre nel blog scioperodellafame.blogspot.com" COPIA DELL' ARTICOLO COMPARSO SULL'UNIONE SARDA DEL 8 DICEMBRE
CHE SPIEGA LA LORO SITUAZIONE E IL DRAMMA FAMIGLIARE CHE STANNO VIVENDO.
CHIUNQUE VOLESSE AIUTARLI AD ALLEVIARE O A RISOLVERE IL LORO DRAMMA PUO' CHIAMARLI
AL NUMERO 3401083803
O AIUTARLI CONCRETAMENTE A RACIMOLARE I SOLDI PER RIAVERE ALMENO LA LORO CASA, NELLA QUALE VIVONO UNDICI PERSONE,
FACENDO UN VERSAMENTO AL SEGUENTE CONTO CORRENTE:

CIN I
ABI 02008
CAB 43960
C/C 000005063412
UNICREDIT BANCA
BIC SWIFT: UNCRITB146G

http://scioperodellafame.blogspot.com/

Pietro Loi Commentatore certificato 14.12.07 20:46| 
 |
Rispondi al commento

DAJè BEPPE SEI ER PIù FORTE!!!!!!!!!!!!!

Stefano Ventura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 20:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Differenze e coincidenze fra la situazione italiana in questo periodo e la situazione francese subito prima della rivoluzione del 1789.
Dico subito che le differenze prevalgono di gran lunga sulle coincidenze, ma le poche coincidenze sono molto interessanti.
Innanzitutto nei due casi si nota una completa chiusura dei privilegiati ad alcuna sia ben minima rinuncia. Chiusura completa.
Si puo' pure notare che i detentori del potere o ignorano completamente la spinta che viene dal paese o la disprezzano. Si racconta che Maria Antonietta, a chi le diceva che il popolo mancava di pane rispondesse che il popolo poteva mangiare delle brioches. Colpisce la similitudine con quanto dichiarato da un nostro ministro che, constatando che moltissimi giovani non abbandonavano il domicilio dei genitori, ha definito questi giovani "bamboccioni". Tutti conoscono la drammatica situazione dei nostri giovani condannati a non potersi formare una famiglia a causa delle precarissime situazioni in cui si trovano.
Globalmente si puo' osservare nei due casi un completo scollamento fra coloro che detengono il potere e il popolo.
Fin qui tutto normale. Ora veniamo alle differenze.
All'epoca della rivoluzione francese la massa degli intellettuali, che appartenessero al terzo stato o no, era concorde nel pensare e nell'affermare che occorrevano delle riforme radicali, mentre al giorno d'oggi la maggioranza degli intellettuali e di coloro che poco o tanto contribuiscono a formare l'opinione della gente è schierata con il potere e da esso foraggiata.
All'epoca della rivoluzione francese il potere era molto debole e pure fra i privilegiati esisteva una profonda disunione, basti pensare che la nobiltà di toga del Parlamento non si stancava di crear grattacapi ai governanti.
Oggi il potere ha a sua disposizione mezzi giurisdizionali e di altro genere tali da rendere il potere potente e il popolo debole.
Siamo in presenza di un processo degenerativo ormai secolare e di cui non si vede la fine.

giulio contapoco 14.12.07 20:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FORZA BEPPE, FORZA AUTOTRASPORTATORI, FORZA METALMECCANICI E OPERAI TUTTI, ADESSO E' IL MOMENTO DI NON MOLLARE, DI RESISTERE. "OGNI CONQUISTA NON E' MAI PER SEMPRE, C'E' SEMPRE QUALCUNO CHE HA INTERESSI A TOGLIERLA, PER QUESTO I GIOVANI DEVONO RESISTERE NELLA LOTTA, ALTRIMENTI NON CI SAREBBE ALCUN SENSO"

massimo p. Commentatore certificato 14.12.07 20:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per Simply the best

Beh, le cose non stano proprio come dici, qui non si vogliono i piani quinquenali, semplicemente si dice che alla flessibilità si devono abbinare forme di ammortizzazione sociale, come avviene in molti paesi europei, in cui la crescita economica si matiene sostenuta nonostate uno stato SOCIALE immenso che funziona. (Il comunismo è un'idea vecchia, ma la "mano invisibile" del mercato che si autoequilibra e che porta benefici per tutti è ancor più vecchia..)La nostra legge biagi è stata una scusa per togliere il terreno da sotto i piedi dei lavoratori.
Qui in italia nn è possibile realizzare niente che funzioni finchè il potere è nelle mani di gente che persegue interessi evidentemente diversi da quelli del bene del paese.

Carlo Angeletti 14.12.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ho visto "annozero" è ho fatto una riflessione. Le fabbriche che non investono in sicurezza lo fanno con volontà proprio per risparmiare e mettono in pericolo la vita dei lavoratori perchè anche se succede una disgrazia al massimo possono essere accusati di omicidio colposo che poi con tutte leattenuanti e altro ne escono fuori con condanne risibili. E' più facile non investire un centesimo nelle sicurezza. Se invece il responsabile fosse accusato di omicidio volontario premeditato credo che nessun direttore si assumerebbe il rischio di finire in galera per 30 anni e con un risarcimento a carico dell'impresa di tanti milioni di euro per quanti anni ancora restavano per andare in pensione. A questo punto sarebbe conveniente per l'impresa investire in sicurezza.

Benedetto Morello 14.12.07 19:42| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO THISSENKRUPP
La ThyssenKrupp Acciai Speciali Terni, anche attraverso il suo
Amministratore Delegato Dr. Harald Espenhahn, ribadendo il commosso
cordoglio, la profonda solidarietà e la sincera vicinanza a quanti
colpiti dall’accaduto, conferma che supporterà ogni misura di
sostegno alle famiglie dei dipendenti coinvolti.
A seguito delle numerose segnalazioni, da parte di lavoratori e
semplici cittadini, della volontà di dimostrare il sostegno alle
famiglie delle vittime del tragico incidente avvenuto nello
stabilimento della ThyssenKrupp Acciai Speciali Terni di Torino, è
stato aperto il seguente conto corrente:
conto corrente numero 000080000280
Intestato a: FAMILIARI VITTIME INCIDENTE TORINO
Banca CARIT SpA Ag. 10 CIN-IT: M ABI: 06380 CAB: 14408
Per chi effettua versamenti da fuori Italia:
EUR IBAN: IT16 M063 8014 4080 0008 0000 280 BIC TERNIT3T008

Interlocutori stampa:
Ulf Koller
Tel.: +39 0744 490525
Fax: +39 0744 490773
E-mail: ulf.koller@thyssenkrupp.com
Claudio Vincelli
Tel.: +39 0744 490392
Fax: +39 0744 490711
E-mail: claudio.vincelli@thyssenkrupp.com

E’ IMPORTANTE SAPERE CHE ALL’INIZIO DI QUESTO COMUNICATO STAMPA GLI ASSASSINI DELLA THYSSEN
RIFIUTANO OGNI ADDEBITO, OGNI RESPONSABILITA, PER “L’INCIDENTE”AVVENUTO A TORINO.
NON E’ L’ELEMOSINA CHE I LAVORATORI VOGLIONO DA VOI!!!! VOGLIONO GIUSTIZIA!!
PER CHI ANCORA CREDE, CHE LA DIGNITA’ DELL’UOMO, ABBIA UN VALORE CHE NON SI PUO’ COMPRARE.
SPEDISCA UN MESSAGGIO DI PROTESTA AGLI INDIRIZZI E-MAIL SOPRA RIPORTATI.
GIUSTIZIA PER TUTTI GLI OPERAI UCCISI SUL LAVORO!!!!

massimo ugolini 14.12.07 19:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

purtroppo quello che dice il new york times è quello che proviamo im molti da troppo tempo !!
sentire i tg è diventato uno strazio per me !!
vorrei ascoltare notizie di ispezioni da parte delle asl sui luoghi di lavoro per evitare le ormai quotidiane stragi di lavoratori.
BEPPE SEI UN GRANDE !!!

carla aloisini 14.12.07 19:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BBBOOOMMMMM - SONDAGGIO
*************************

FATE UN SONDAGGIO TRA I VOSTRI CONOSCENTI E ANNOTATEVI SULLA CARTA LE RISPOSTE E POSTATELE.

1- ANDRAI A VOTARE ALLE PROSSIME ELEZIONI ?

2- AI FIDUCIA NEI POLITICI ITALIANI ?

3- SI STA PRODUCENDO / VENDENDO NELLA TUA AZIENDA ?

POI CIASCUNO POSTA IL SUO REPORT CON IL NUMERO DI SONDATI E RISPOSTE

E VEDIAMO CHI SPARA CAZZATE

SE I GIORNALISTI O I NOSTRI CONOSCENTI.

SONO CURIOSO, MOLTO CURIOSO, E TU ?

DAI PARTI E SONDA

Marco Folli Commentatore certificato 14.12.07 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Canzoncina di Chip En Sai!

"▒♣♪♫"La vera Italia ♪♫♪ non è quella di Grillo"♫♪♣▒

▒♣♪♫non è la mia ♪♫♪ ma di Napolitano♫♪♣▒

▒♣♪♫La vera Italia ♪♫♪ è di chi sta tranquillo♫♪♣▒

▒♣♪♫col conto in banca ♪♫♪ che aumenta "piano piano"♫♪♣▒"


Chip En Sai 14.12.07 18:02 |

Severino Verardi Commentatore certificato 14.12.07 19:11| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

la tav è INUTILE.
Prima di partire in faraonici progetti bisognerebbe sistemare l'esistente.

A chi serve la TAV?

********************

Non credo sia inutile, quando sarà pronta ci vai sopra poi mi dici, pittosto sono preoccupato per le miriadi di aziende fallite sull TAV, con applati su appalti e riappali.

Spero che durante i test a 250 0 300 KM ora il cemento usato non diventi sabbia.
Circolano voci...che non so se siano vere o se barzellette sui materiali usati e altro.

Intanto nessun loco motore è stato ancora lanciato.

Speriamo che le gallerie di sabbione tengono l'urto e le vibrazioni.

Siamo in italia non c'è da fidarsi di nessuno

Marco Folli Commentatore certificato 14.12.07 19:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


PER TUTTI gli ENGLISH ILLITERATE e PER NESSUNO


Io che l'INGLESE lo mastico un pò meglio di voi, non essendo un becero e provinciale CAPRONE come voi,bla bla bla bla......


Giovanni Vestri (simply the best) Commentatore certif--------------------------------------------


Hallo Albertone,
Italiano a NY,

al plurale si scrive ILLITERATES!

Comlimenti per la figura!
You're simply a BEST..!

Comandante Bulow 14.12.07 18:12

AZZ!!

E' VERO!!

ORA NON DORMIRO' PIU' LA NOTTE....UN ERRORE GRAVISSIMO...QUASI DA PENA DI MORTE!!


QUA C'E' GENTE CHE NON SA SCRIVERE NEMMENO IN ITALIANO (QUAL E' con l'apostrofo, STA con l'accento) e TU L'UNICA COSA CHE HAI AVUTO DA DIRE AL MIO SILURO CHE VI HA UMILIATO ANCORA UNA VOLTA è CHE MANCAVA UNA "S" A "ILLITERATE"???

TUTTO QUI?

EVIDENTEMENTE HO FATTO BINGO ONCE AGAIN!!


MO ORA CANCELLATELO...mi raccomando!!


CIAO COMANDANTE BULOW...


MI RACCOMANDO...UN PO' DI VALIUM E VASELLINA PER ATTUTIRE IL COLPO...ah,ah,ah,ah...


ah dimenticavo:


Si scrive "ComPlimenti" e non "Comlimenti"


Complimenti per la figura...ah,ah,ah...


Ma si sa quando c'è TANTA RABBIA e FRUSTRAZIONE dentro si può sbagliare...


Non sarai mica il mitico pippero STIRNER?

Già uno che si firma COMANDANTE BULOW meriterebbe solo tanta compassione...


Ciao pirlotto...e curati!!


G.V.

Giovanni Vestri (simply the best) Commentatore certificato 14.12.07 18:30 | Rispondi al commento |
-------------------------------------------------
È inutile, ti ha sgamato...l'inglese non lo sai parlare (a parte un modesto intermediate level) e poi nell'articolo si parla di LAVORO FLESSIBILE e non di 800 Euro al mese per tutti quanti come accade qui in Italia.

In USA anche gli ingegneri sono flessibili, ma gli stipendi annuali sono anche superiori ai 100.000 USD. E lì le pensioni, poi, le pagano...

E poi non mi pare che l'economia USA cresca così tanto...un +2.7% PIL, battuto miseramente dal +3% della Germania...

Los Bambocciones 14.12.07 19:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Maurizio Saracini de L'Italia dei Cittadini, email : italiadeicittadini@alice.it
348.5526227

Vi domando,perché non cerchiamo di fare noi qualcosa di positivo,ad esempio la legge elettorale?

scriviamola noi sul blog, io dico i miei punti:

-UNA SOLA CAMERA DI 630 MEMBRI
-DUE SCHIERAMENTI
-PRIMARIE X ELEGERE IL PROPRIO SCELTA CANDIDATO
-RIPARTIZIONE DEI SEGGI PROPORZIONALE
-DUE PREMI DI MAGGIORANZA:
UNO DI 60 SEGGI ALLA COALIZIONE VINCENTE
ALTRO AL PREMIER PARI AL 10% DEI VOTI DI VOLTA
IN VOLTA ESPRESSI IN AULA XAPPROVARE L.ORDINARIE
-LEGISLATURA DI SOLI 3 ANNI
-IN PARLAMENTO NON SI CREANO PARTITI Né GRUPPI
-NON SI CAMBIA PARTITO Né SCHIERAMENTO
-PROGRAMMI RIDOTTI CHIARI E REALIZZABILI
-IL PREMIER CHE PUò LICENZIARE ALCUNI MINISTRI
-IL PREMIER NON PIU' RICATTABILE

ed inoltre:

NO alla Camera delle Regioni
N0 alle Province escluse Trento e Bolzano
N0 alle Circoscrizioni nelle città
N0 ai Consigli Comunali sotto 100.000 abitanti
N0 agli Enti inutili
N0 alle società partecipate se non strategiche
N0 alle Comunità Montane inutili
N0 agli incarichi estragiudiziali
N0 alle consulenze se non indispensabili
N0 ai finanziamenti all'editoria
N0 privilegi durante e dopo
N0 indennità agli eletti

SI allo stipendio dei pochi elletti
SI al finanziamento dei partiti
SI alla sussidiarietà verticale e orizzontale
SI al "federalismo" fiscale
SI alla responsabilità civile di chi amministra
SI al merito nella pubblica amministraz
SI alla pubblicazione dei redditi familiari
SI inelegibilità/decadenza condannati xgravi reati
SI alla competenza dei nominati
SI all'abbattimento del debito pubblico
SI alle liberalizzazioni/privatizzazioni

VI INVITO A PROPORRE IL VOSTRO PUNTO DI VISTA NEL MERITO DI QUANTO SU ARGOMENTATO.

Noi de L'Italia dei Cittadini abbiamo, in tanti anni e con molta fatica, prodotto decine e decine di idee divenute oggi leggi della Repubblica.

C'E DEMOCRAZIA QUANDO C'E' VERA PARTECIPAZIONE.

Maurizio Saracini 14.12.07 19:01| 
 |
Rispondi al commento

vai beppe!!!!! l'iiss "I. Silone" di San Ferdinando di Puglia è con te!!!!!!!

antonella napoletano 14.12.07 18:57| 
 |
Rispondi al commento

la tav è INUTILE.
Prima di partire in faraonici progetti bisognerebbe sistemare l'esistente.

A chi serve la TAV?

Andrea de Angelis 14.12.07 18:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Solo un appunto.
Per quanto riguarda le condanne in via definitiva come causa di ineleggibilità, bisognerebbe fare delle distinzioni.
Un mio amico di 29 anni, in gamba e con molta voglia di fare, vorrebe intraprendere una esperienza politica candidandosi alle prossime elezioni.
Tuttavia, 7 anni fa, per essersi rifiutato di mostrare i documenti al controllore di un treno, è stato condannato a un'ammenda di euro 100.
Atteso che la condanna è passata in giudicato, attualmente, il mio amico ha un cd. "precedente penale".
Orbene, sarebbe giusto a 29 anni precludergli la possibilità di fare politica attiva?
Dover attendere la riabilitazione per un reato contravvenzionale di scarsissimo allarme sociale mi sembra eccessivo.
Che ne pensate?

paolo costantini 14.12.07 18:52| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti
io farei subito così:
tutto quello che spendiamo (tutti cosi fanno i scontrini)si scarica sulle tasse. Presidenzialismo all'americana: 100 senatori e 400 circa deputati(loro li chiamano rappresentanti, già suona meglio!!).Vi faccio un ragionamento, se tutti i carcerati si riunissero formerebbero un partito,giusto? per causa dello sbarramento basso, e a me non mi và di farmi governare da gente cosi e allora alziamo questo sbarramento in modo che veramente la democrazia e la vera maggioranza trionfi.Poi,con tutti i soldi che i sindacati prelevano dagli stipendi... e non aggiungo altro, ma il ministero del lavoro allora a che serve? Secondo me ,noi italiani che privilegiamo in TUTTO dovremmo essere tutti ricchi e mi dispiace la situazione odierna, che è nera.Ah scordavo; il finanziamento ai giornali , basta cosi non voglio annoiarvi ancora, a presto e ricordatevi che siamo italiani e ci sappiamo fare. CIAO

Luca Grasso Commentatore certificato 14.12.07 18:46| 
 |
Rispondi al commento

s.v.e. 14.12.07 18:17

"amministrazione bush? e chi li cita mai? di quell'episodio so soltanto che non morì un giudeo...."

Non fare il furbo, poichè fai solo la figura dell'idiota..
Vuoi farmi credere che hai bisogno davvero uno scritto autografato dall'Austriacopittorefallitocriminale?

Allora sei proprio scemo.

La questione 11 settembre era un parallelo, ma tua scarsa intelligenza non l'ha colto.
Hai preferito "deviare", come c'era da aspettarsi, su un altro particolare a te più caro.
Non sei diverso nè dai peggiori 510nisti nè dal peggior Berlusconi: usi le notizie a tuo uso e consumo


Povero Nazi 14.12.07 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono veramente contenta che sei riuscito a portare le firme al parlamento.
Questi parlamentari che fanno finta di niente.
Tutte le persone che conosco non vogliono più andare a votare, compresa io. Siamo stanchi di questa classe e vecchia politica.Non siamo cosa fare per mandarli a casa.Aiutaci tu a fare qualcosa, siamo tutti con te.

luisella arrais 14.12.07 18:46| 
 |
Rispondi al commento

▒♣♪♫"La vera Italia ♪♫♪ non è quella di Grillo"♫♪♣▒

▒♣♪♫non è la mia ♪♫♪ ma di Napolitano♫♪♣▒

▒♣♪♫La vera Italia ♪♫♪ è di chi sta tranquillo♫♪♣▒

▒♣♪♫col conto in banca ♪♫♪ che aumenta "piano piano"♫♪♣▒

Chip En Sai 14.12.07 18:02 |

Severino Verardi Commentatore certificato 14.12.07 18:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

cristian z 14.12.07 18:13

Grillo è appena stato da Marini e tra i parlamentari condannati c'è anche D'Elia. E' una vita che parla di Parlamento pulito. Svegliati

D'Elia non ha partecipato al delitto, per puntualizzare.

Cosa c'entra Luxuria? E' un delinquente? No.
So che ai tuoi occhi non è una persona, ma non è nemmeno un transessuale, se proprio vuoi definirlo, al limite un travestito.

Se le coop sono da "revisionare" nulla toglie allo squallido conflitto d'interessi più grande d'Europa (ma tu forse non te ne rendi conto) del palermitano d'Arcore.

Be Bop 14.12.07 18:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe siamo con te e siamo milioni!

Continua ad esporre il belpaese e la realtà italiana all'estero, credo sia una delle poche strategie per poter esercitare pressione su una classe politica che altrimenti degli italiani non glie ne frega niente. Se all'estero queste cose cominciano ad avere spazio sui media forse il "capitale" italiano incomincierà a preoccuparsi e esercitare pressione sulla classe politica per portare alcuni cambiamenti.

Non mollare mai!

Al nostro beneamato presidente: L'italia non è di Grillo, le appartiene! Grillo semmai rappresenta gli italiani, quelli stanchi di abusi, di ingiustizie, di mafia, di malessere, di corruzione, insomma tutto ciò che lei non rappresenterà mai.

Robert S 14.12.07 18:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IL SUBDOLO PROCEDIMENTO DEL REVISIONISTA/NEGAZIONISTA

In primo luogo ISOLA LA TESTIMONIANZA DAL SUO CONTESTO IMMEDIATO,rendendola più vulnerabile. Come risulta evidente per dichiarare che l'inumanità dei campi di concentramento è accaduta,uno storico deve prendere in considerazione molte testimonianze,vedere quali sono gli eventuali gap,confrontarle per capire cosa è accaduto e perché.Un revisionista ovviamente non può permettersi di fare una cosa del genere,altrimenti dovrebbe dire che un'intera generazione di persone del mondo sono impazzite o hanno costruito una congiura ai danni della Germania,o meglio dei nazisti (ed incredibilmente,C'è ANCHE QUALCUNO CHE LO SOSTIENE).
Contemporaneamente,il revisionista comincia a gettare dubbi sulla credibilità del testimone. Lo accusa di non essere stato un teste affidabile,di agire x scopi di lucro,o x fama personale,di essere stato influenzato da altri testimoni,di essere stato sottoposto a torture o ad altre forme di coercizione,o di essere il testimone frutto dell'invenzione della propaganda alleata o sionista.Come si vede,il revisionista,NON SOLO ACCUSA di mentire quanti hanno sofferto,i sopravvissuti,ma sostiene anche che gli stessi carnefici rei confessi,pur senza pentimento alcuno,NON DICANO DAVVERO quanto è accaduto.Insomma,mentono tutti,o sono costretti tutti a mentire.
Il revisionista,va alla ricerca di tutte le increspature esegetiche,di TUTTE LE MINIME INESATTEZZE FATTUALI,per giungere alla conclusione che, se il testimone si è sbagliato una volta, anche se solo su un dettaglio, nulla garantisce che egli non si sia sbagliato su tutto.Questa strategia è ripresa dall'ambito giuridico è una strategia usata dagli avvocati difensori e si chiama falsus in uno, falsus in omnibus.Basta fare un piccolo sillogismo aristotelico:la testimonianza ha un errore,l'errore invalida la testimonianza, la testimonianza è falsa, così via.
I revisionisti (subdoli) GIOCANO proprio su questo punto.

Poveri Nazi 14.12.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il psiconano
il prosciutto valium
il ceppalonico
il bamboccione schioppato
TOPO GIGIO
il corsaro coi baffi
il puttaniere
e avanti avanti......!!
Noi gli appioppiamo un nomignolo e ci "consoliamo"
INTANTO LORO CE LO METTONO E "GODIAMO"

Quì non si cava un ragno dal buco.....w i camionisti....loro le palle ce le hanno!
(clicca il nome

Jessica Moh 14.12.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe Per Tutto Quello Che Fai,Grazie Ancora. Riccardo Da Modena.

Riccardo Paglia 14.12.07 18:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Curiosa la testimonianza di un paio di persone...

Le proletarissime Coop (che sono tra l'altro le più care), durante lo sciopero degli autisti, avevano ritirato molti prodotti nei magazzini, e posto volutamente pochissima merce negli scaffali di ortofrutta e pesce...Guardacaso però ogni tot ore la merce c'era...E così, la gente, pensando all'allarme, correva come impazzita ad acquistare "gli ultimi pezzi", ovviamente a prezzi allucinanti...Bella solidarietà, per fortuna che io nelle Coop non ci ho mai messo piede

cristian z 14.12.07 18:19| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe siamo tutti con te!!!!!
grazie grazie grazie per quello che fai!!!!!
lucia filippo matteo tommaso sebastiano

Lu Tom Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 18:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Fn P90 calibro
5,7x28

Caro Sig. Thule ...non vedo l'ora di usarla...cosa ne pensa di questa arma?

Nome e Cognome 14.12.07 17:40
@@@

Ottima!
Solo un kal stupido ed inefficace in termini di stop-power.
Come fa a possederla?
Abita all'estero?

V-ig-r-i-d-@-h-o-t-m-a-i-l.i-t
S-kype - velvetblu

P.S. Molto meglio l'ultima HK PDW\MP7 in 4,6 x 30
Guardi qui:

http://hkpro.com/pdw.htm

Styrken Vokste 14.12.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Se devo dire la verità penso che il NY times abbia sbagliato infatti per me la cose stanno peggio di quanto sia stato scritto.
Non voglio essere disfattista ma io vivo in Campania e non mi è chiaro dove sia il bene e dove sia il male.
Amministrazioni che trattano i cittadini come carne da macello.
Sanità che non funziona, uffici pubblici in cui regna sovrana l'indolenza e vine viene spacciato come un favore qualsiasi cosa che un cittadino ha diritto di avere, cumuli di immondizia che ormai occupano intere strade e centri cittadini,
amministrazioni comunali che hanno l’obbligo di istituire zone di sosta gratuita e libera in prossimità di posteggi in cui è vietata la sosta o in cui è previsto il parcheggio solo a pagamento secondo quanto previsto da una legge della cosidetta Repubblica Italiana e che invece si comportano da fuorilegge dipingendo di blu quasiasi cosa e addirittura ricorrono ad uno strumento quasi medioevale come le ganasce per punire gli automobilisti.
Molte volte leggo di persone del Nord Italia che si lamentano che parte delle loro tasse vanno al Sud; io voglio rassicurarli, quei soldi come anche i fondi europei non vengono utilizzati per la collettività, non vanno nè in servizi nè nelle tasche dei cittadini.
Purtoppo esistono due Italie e noi del sud abbiamo dimostrato non solo di non saperci governare ma addirittura di essere complici in tutto questo.
I cittadini onesti non hanno voce e per quanto mi riguardo bisognerebbe fare una legge che impedisca a noi cittadini del Sud di candidarsi alle elezioni politiche.

nervoso molto Commentatore certificato 14.12.07 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggere dal NY Times e osservare l'italia dall estero fa venir ancor di più voltastomaco e mal di fegato. I milioni di italiani che campano grufolando come maiali nelle amministrazioni comunali, provinciali, regionali , coi loro Kapò , i satrapi dei presidenti , sindaci, consiglieri , sono la feccia della feccia della societa' italiana. Si cooptano fra loro. Stanno devastando l'Italia. La bellezza del paesaggio , l'arte , l'architettura e l'aspetto unico e splendido delle citta' e campagne italiane e' del tutto sfigurato . le citta' sono bubboni , orribili di sudiciume , senza governo alcuno che non siano le bande di farabutti dei politici e amminisitratori con le masse di concittadini loro legionari che ne approfittano a piene mani;

al Sud la situazione e' poi tragica. qui+ che altrove i meridionali sono quasi tutti più incarogniti da mafia e camorra, dalla violenza quotidiana , dalla negazione di diritti elementari . le classi professionali dirigenti del sud ( imprenditori, medici, avvocati , notai, giudici, universitari etc..) sono in maggior parte gente di m*** ,semianalfabeti , biechi paramafiosi , trucidi , zozzi che hanno imparato in famiglia e in società solo la scuola del malaffare, della raccomandazione, dell'arraffo. L'italia scomparira' fisicamente .

Gli Italiani sono una massa di tàngheri ripuliti . I politici hanno corrotto e mandato in putrefazione la gia' insignificante morale pubblica e il senso di dignità e civico degli Italiani.La maggioranza degli italiani voterebbe Andreotti, Berlusconi,Craxi, D'Alema, Provenzano & Riina , per mettere il culo a coperto dei parenti e amici .Ma, vili che sono, si rifiutano di considerare che siamo TUTTI fottuti in questa cloaca senza futuro. E' una pandemia. Come riuscir a combattere contro questa massa orrenda di concittadini criminali e paracriminali che hanno occupato tutti i gangli dello Stato? Guerra civile. Italiani contro Italiani, diquesto si tratta. I Mafiosi-furbi contro i Fessi-succubi

francesco spinosa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 18:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Kari Fratelli und sorelle

fi rinkrazio fino a d'ora per tutte le prekiere ke rifolgete al fostro santo papa e folefo rikordare anke ke se la nostra santa patria è arrifata a kuesto punto è anke e soprattutto per la presenza della kiesa in italia.
Foi tutti, fratelli, kon l' otto x mille (ke non è mio Konnazionale) kollaborate ogni ciorno e ogni e ora affinke l'influenza della Kiesa sia sempre più forte: abbiamo finto tante pattaglie crazie al fostro aiuto e se occi tanti miei amici feskofi possono rakkomandare tanta cente nel privato come nel pubblico è anche crazie al fostro cenerale Kontributo.
Ci afete fatto tanti fafori e noi sikuramente kuest'anno kon soldi risparmiati da fersamento i.c.i. e 8 per mille nostro santo natale sarà sikuramente d'oro e il fostro?
sono sikuro ke fostro natale non sarà d'oro kome nostro perkè italia nafika in grosse kakka ma foi continuate a kredere in fostro santo papa.

Danke

Bepi Ratzinger 14.12.07 18:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi conosce SERGIO D'ELIA, comunista ex "Prima linea" ?

Fu condannato a 25 anni per l'omicidio del poliziotto Fausto Dionisi, nel 1978 a Firenze...Questo essere disgustoso è oggi Segretario di Presidenza della Camera dei Deputati e ogni mattina, quando va al "lavoro" gli agenti di guardia alle aule Parlamentari devono pure fargli il saluto militare ! A lui, che ne uccise uno di loro...

Come stupirsi in un governo che schiera tra i suoi esponenti un transessuale e Caruso, e che giudica il conflitto d'interessi con le Coop rosse come "democratico", mentre quello di berlusconi è "fascista" ???
A quando, caro Beppe, andrai a domandare all'assassino D'Elia cosa ci fa in Parlamento ???

SERGIO D'ELIA ricordatevelo

cristian z 14.12.07 18:13| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI gli ENGLISH ILLITERATE e PER NESSUNO

Io che l'INGLESE lo mastico un pò meglio di voi, non essendo un becero e provinciale CAPRONE come voi,bla bla bla bla......


Giovanni Vestri (simply the best) Commentatore certif--------------------------------------------


Hallo Albertone,
Italiano a NY,

al plurale si scrive ILLITERATES!

Comlimenti per la figura!
You're simply a BEST..!

Comandante Bulow 14.12.07 18:12| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non posso essere a Roma altrimenti il mio capo??? Mi licenzia....ma sono con te col cuore.

Forza Beppe.

lorenzo I. 14.12.07 18:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per Giulia ,che oggi è triste, e per tutti quelli che soffrono a causa di persone che si credono potenti ma sono solo poveri distraziati, senza valori nè anima.

Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sa cos’è il pudore,
si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
e tutto gli appartiene.
Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni!
Questo paese è devastato dal dolore…
ma non vi danno un po’ di dispiacere
quei corpi in terra senza più calore?
Non cambierà, non cambierà
no cambierà, forse cambierà.
Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?
Nel fango affonda lo stivale dei maiali.
Me ne vergogno un poco, e mi fa male
vedere un uomo come un animale.
Non cambierà, non cambierà
sì che cambierà, vedrai che cambierà.
Voglio sperare che il mondo torni a quote più normali
che possa contemplare il cielo e i fiori,
che non si parli più di dittature
se avremo ancora un po’ da vivere…
La primavera intanto tarda ad arrivare.

Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Le Sue idiozie può tenersele.
Quando sento parlare di psicologia mi vien il prurito alle mani.
Specialmente sull'indice sinistro.

Pace e Pene !
Untermensch!

Styrken Vokste

==========================================

Se io mi tengo le mie, lei si tenga le sue!
Palesando, delle mie si indigna solo lei, signor Grunf. Delle sue, ride tutto il pianeta. :-))

In quanto all'indice: Provi col medio. Pare possa stimolare la prostata. Ed è molto piacevole.
Mi dirà.

Untermutanda!

Pace e Bene

Luca Popper Commentatore certificato 14.12.07 18:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Di Natale facciamoci un bel regalo...NON FACCIAMO REGALI.

By Multi Nick, certificate of good health

Multi Nick 14.12.07 18:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

s.v.e. 14.12.07 17:54

"e chi ha dato questo ordine scritto? mi illumini!"

Perchè? Hai bisogno degli ordini scritti?
Hai bisogno di una scrittura che comunichi l'amministrazione USA ha permesso gli eventi dell'11/9/2001?

Sei proprio così sc.e.mo? O pensi lo fosse tuo il idolomorto?

In realtà sei subdolo come i peggiori revisionisti (o i peggiori 510nisti se ti fa piacere, usati gli stessi mezzi del resto)

I tuoi idolinazi hanno ammazzato ebrei zingari ecc..?? Tanto basta

Povero Nazi 14.12.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Per sondaggista pazzo:

SONDAGGIO:

COSA TI DAREBBE PIU' FASTIDIO:

1)Un Testimone i geova che ti parla per 15 ore della fine del mondo;
2)Un operatore telecom che ti chiama 10 volte al giorno per messaggi promozionali
3)che ti nasca un figlio nero... e tu e tua moglie siete bianchi
4)che un Pittbull confonda il tuo femore con i resti del suo pasto
5)Che dio avesse i connotati di berlusca e il fisico di prodi
6)che un lavavetri si metta a ballare il tip tap sul tuo parabrezza
7)essere violentato in un vicolo buio da Rocco siffredi
8)Subirti un preti che parla per ore la domenica mattina su un canale locale
9)Guardare buona domenica dopo una domenica di merda
Rispondete...

L.G. 14.12.07 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!
Ironico,Pacifico,ma....efficace!Oggi ti ho visto in tv,insieme a tanti cittadini Romani,con la verve a mille!Sono fiducioso,ce la faremo a stanarli e mandarli a lavorare,nelle fabbriche come quei poveretti della thynsenn,A 800€mensili!Devono capire,cosa significa dolore,miseria e impotenza verso i corrottinculo,Papponi di Stato ladrone!

stefano i. Commentatore certificato 14.12.07 18:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro beppe,ieri sera ho visto un pezzetto del tuo "Tour 2007" dove parlavi del finanziamento pubblico alla stampa "giornali" che oltre a DISINFORMARE ci fragano pure i soldi in tasse,io sono rimasto sconvolto da quelle migliaia di euro che ci rapinano,non ci posso credere!|

EURO 1300 per "LAgrotecnico oggi"!
"" 20200 "Friuli nel Mondo"!
"" 23000 "Trentini nel mondo"!
"" 42000 "L'aereonautica"!
"" 109000 "Il Messaggero di S.Antonio"!
"" 563000 "Liberal"!
"" 516000 "LAnnuario delle Barche a Vela"!
"" 516000 "Motocross"!
"" 927000 "La Rinascita"!
"" 2582000 "Lo Sportsman"!(corse dei cavalli)1
"" 2582000 "Linea"!(2 fogli di giornale!)
"" 3703000 "L'Amore vince"!
"" 3511000 "Il foglio"(Giuliano Ferrara)!!!
"" 3718000 " Liberazione"!
"" 6817000 "L'Unita'"!!!!!!
Ecc.ecc. Mi sono stancato,continuate voi....
Grillo..Mi hai fatto incazzare.... e PENSARE.!

2

juvi jolly Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Gerry Scotti nn ha il mutuo, e se ce l'ha glielo paga Scotti l'altro. Quello del riso.

iris p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 18:07| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

POSSO DIRE QUALCOSA CONTRO PRODI E PADOA SCHIOPPA?

HANNO GIA' ASSEGNATO ALITALIA AI FRANCESI
ORA FANNO I" QUINTO FABIO MASSIMO" PER FAR VEDERE
CHE DEVONO VALUTARE - MANDANO VIA UN IMPRENDITORE ITALIANO CHE NON SI SARA' PIEGATO A CERTE REGOLE..


f.g. 14.12.07 17:46 | Rispondi al commento |
Vota commento
Currently /5 1 2 3 4 5 (voti: 1)
| Segnala commento inappropriato


++++++

Per cortesia informati, perchè così fai danni.
C'è un sacco di roba in giro da leggere e c'è un sacco di furti passati a testimoniare che prodi e l'altro sono i soli a voler fare una cosa sensata questa volta. "gli altri" sono i famosi noti: D'Alema, sindacati, Berlusconi (questa volta si è associato) e Banca.
Ciao!

Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 18:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

E finalmente giunsero le condanne per gli assalitori-puzzoni-tossici-utopisti-servi-inguardabili no global di Genova...Mi prudono ancora le mani

cristian z

=======================================

...sarà la psoriasi.

Pace e Bene

Luca Popper Commentatore certificato 14.12.07 18:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ABBIAMO SOLO 1 ARMA! FERMARE L'ECONOMIA!!!
Non spendere nemmeno un centesimo.
Così i commercianti restano coi prodotti in magazzino e Confindustria deve fermare la produzione e la casta vede chiudersi i rubinetti.
Ma deve partire da noi. Solo così forse capiscono che devono abbassare i prezzi, se no l'italia muore.
NON COMPRATE NULLA.
TENETEVI QUANTI PIU' SOLDI A CASA.
NON SPERPERATE TREDICESIME E RISPARMI.
E UNA GUERRA FREDDA, CERCATE DI CAPIRLO!!!

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 18:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

▒♣♪♫"La vera Italia ♪♫♪ non è quella di Grillo"♫♪♣▒

▒♣♪♫non è la mia ♪♫♪ ma di Napolitano♫♪♣▒

▒♣♪♫La vera Italia ♪♫♪ è di chi sta tranquillo♫♪♣▒

▒♣♪♫col conto in banca ♪♫♪ che aumenta "piano piano"♫♪♣▒

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 18:02| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, grazie per quello che stai facendo per noi: ormai solo tu ci dici come stanno "realmente" le cose in Italia. Da parte mia, ogni giorno discuto con i miei 2 figli maschi(16 e 19 anni), su tutto quello che ho appreso dal tuo blog. A loro volta poi, ne parlano con gli amici che a loro volta ne parlano con gli altri e cosi' via...Spero di "sensibilizzare" il maggior numero di persone possibile! Purtroppo, (vista l'attuale situazione lavorativa del nostro ex Bel-Paese), 2 mie figlie (sono mamma di 4 figli)sono già emigrate: una in Cina, l'altra in Spagna. Il mio primo figlio maschio andrà a vivere a Dublino, se poi la situazione peggiorerà, va a finire che ce ne andremo anche noi. Ti pare bello tutto questo? Uno Stato che non è più al servizio dei cittadini ma CONTRO, non è degno di essere chiamato tale. Recentemente, sono stata in Svezia e ti assicuro, ma già lo saprai, che tutti i cittadini sono rispettati nella loro "Dignità" e nei loro "Diritti": noi qui ci siamo dimenticati che esistono queste due parole! Un caro saluto e...forza per il nuovo Vday di Aprile. Io quel giorno ci sarò!

Carla Nuccilli 14.12.07 18:00| 
 |
Rispondi al commento


Il tg1 ha indetto una votazione per scegliere il libro dell'anno. Perchè non votiamo tutti "Schiavi moderni" e poi guardiamo che succede? Magari Riotta si decide a parlare di cose che toccano la gente... Mi gioco un caffè che veniamo censurati anche questa volta!
In ogni caso questo è il link per la gara: http://www.tg1.rai.it/SITOTG/TG1_rubriche/0,8547,24,00.html e questa è la e-mail a cui scrivere il titolo del libro: tg1libri@rai.it Partecipiamo numerosi e senza polemiche... per ora! Daje Beppe!!!

Antonio Crisci 14.12.07 17:03 | Rispondi al com


Schiavi moderni - Inviato

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 18:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

AMERICA FOR ITALY

ITALY FOR AMERICA

Severino Verardi Commentatore certificato 14.12.07 18:00| 
 |
Rispondi al commento

IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA
IL 25 APRILE PORTATE ANCHE LE NONNE IN PIAZZA

Corrado S. 14.12.07 17:59| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ottima!
Solo un kal stupido ed inefficace in termini di stop-power.
Come fa a possederla?
Abita all'estero?

V-ig-r-i-d-@-h-o-t-m-a-i-l.i-t
S-kype - velvetblu

P.S. Molto meglio l'ultima HK in 4,6

Styrken Vokste

========================================

Aaaaaah ecco perchè avete cacciato Freud!
Aveva dimostrato che chi ha predilezione per le armi, ha il pene piccolino! :-)

Pace e Bene

Luca Popper Commentatore certificato 14.12.07 17:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Se è crollato il muro di Berlino chissà che non crolli pure il parlamento con tutti i ladroni dentro!

Natale Limone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:58| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, per quello che fai per tutti noi.
Oggi non riesco a postare. Vorrei dire che l'esame fatto dal NEWYORK TIMES è inclemente, forse le cose non sono così catastrofiche.
Napolitano, è più vecchio di me, ed ha le idee poco lucide.Per dare impulso alla nostra nazione, bisogna, prima di tutto aiutare i giovani, l'imprenditoria giovanile, valorizzare le teste di quelli che escono dall'Unicversità e non mandarli all'estero.Basta con il LAVORO PRECARIO,
basta con il permettere di sfruttare chi ha bisogno, basta con gli stipendi da fame che si danno agli operai! PER FAR RIPARTIRE L'ECONOMIA BISOGNA FAR GUADAGNARE TUTTI / NON PERMETTERE
QUESTO SFRUTTAMENTO CON I CONTRATTI DI FORMAZIONE.
Io sono vecchia, ma non permetterei mai che un
giovanni venisse retribuito con E.800,00 mensili!
Lo stato è latitante, Bertinotti cosa hai fatto?
sei passato da proletario a gran borghese, tradendo quelli che credevano in te:ovvero la classe operaia.

NONNA ROSA 14.12.07 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe interessante per qualche giornalista ben addentro nella questione stilare una mappa dei poteri forti e meno forti, delle famiglie della razza padrona di sempre e dei nuovi arrivati. Sarebbe ancor più interessante una mappa estesa e dettagliata, che indicasse, comune per comune, provincia per provincia, quale famiglia o gruppo di famiglie coalizzate regna in quel territorio, controllando le locali cariche politiche e burocratiche.

Per quello che si è saputo dai giornali, di assi anni fa ce ne erano due: Montezemolo-Alemanno-Fini-UDC-Margherita e Lega-Fazio-Fiorani-Gnutti-Ricucci con un altro asse molto vicino a quest'ultimo costituito da MPS-LegaCoop-Consorte-DS. L'asse vincente è stato quello di Montezemolo, con la messa fuori dal mercato degli altri due.

Ovviamente queste sono solo ipotesi. Se qualcuno ne sa di più mi corregga. Sarebbe ora che tutti i cittadini sapessero chi tira le fila, chi regna in Italia. Certo, il grosso del governo Prodi è nato con la benedizione della fiat e delle grandi banche, e dei grandi gruppi editoriali non berlusconiani: qualcosa vorrà dire.

Certo non è un governo a favore del cittadino qualunque...

Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 17:57| 
 |
Rispondi al commento

beppe grazie di esistere....viva il vday.l'unione fa la forza .uniti licenzieremo quei bifolchi.magnacci politi.corrotti è collusi.(povera Italia!!!! )da Milano ciao a tutti

Antonio Garcea 14.12.07 17:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro Presidente Napolitano, per istinto animale intendeva arrangiamento napoletano ??

ci faccia capire, con l'istinto animale, come si abbassano gli stipendi del cda RAI,FFSS, come si eliminano i ladri del parlamento, le commissioni ministeriali che ci mangiano milioni di euro al mese, accise che aumenta ogni giorno, 350 milioni di credito d'imposta per il 2007 e cancellato ieri sera a 15 gg dalla fine dell'anno, etc..

non è che ci sta prendendo in giro anche lei.

fino ad oggi ho sempre pensato che ad una certa età si può dire finalmente quello che si pensa, evidentemente mi sbagliavo.

la saluto

michelino g. Commentatore certificato 14.12.07 17:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

se da qui ad aprile i giornali faranno il loro lavoro potremmo veramente svoltare!! Ed è pure probabile che lo facciano... ormai non servono quasi piu e tanto vale dire la verità!

Ivan Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

DIALOGHI METAFISICI

-Gigino, vai al campo giochi oggi?

-Ma, mamma, sono diventato grande, adesso vado in centro a rompere i ******* a chi passa con il mio giornalino di propaganda politica.

-Bravo Gigino, bravo.

-Domani facciamo il giro delle case.

-E che? Sei diventato prete?

-Ma nooooooo, mamma, è il mio gruppo politico che fa il giro delle case.

-E cosa andate a fare in casa d' altri senza essere stati invitati?

-UFFA MAMMA. COME SEI RIMASTA ALL' ANTICA

-Ma un invito ci vuole quando si va in casa d' altri. E' buona creanza.

-No, mamma, oggi non usa più.

(USA USA eccome se usa farsi invitare prima di andare in casa d' altri. HA RAGIONE LA MAMMA; ASCOLTALA)

D. DialoghiMetafisici 14.12.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

E finalmente giunsero le condanne per gli assalitori-puzzoni-tossici-utopisti-servi-inguardabili no global di Genova...Mi prudono ancora le mani

cristian z 14.12.07 17:53| 
 
  • Currently 2.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

insistiamo, persistiamo, raggiungiamo e conquistiamo ... GRANDI NOI TUTTI ... grazie Beppe

filippo de angelis 14.12.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

2)

vero che la Germania nel 1998 utilizzò una clausola simile all’articolo 25 per consentire la fusione fra due aziende energetiche, E.On e Ruhrgas, ma il trasporto aereo, a differenza del gas, non è un settore strategico.

Di questo passo il governo potrebbe bloccare la liberalizzazione dei taxi sostenendo che il trasporto cittadino è esso pure strategico. «Se Alitalia dovesse andare a una società straniera saremmo l'unico Paese in Europa a non avere più una compagnia di bandiera », dicono i sindacati. Innanzitutto non è vero: Swissair e Sabena sono fallite, le rotte sono state cedute ad altri, ma a Bruxelles e a Zurigo si continua a volare e non mi pare che i consumatori di quei Paesi abbiano protestato, anzi. Invece è proprio il sostegno dei sindacati all’offerta di Air One a dover preoccupare i molti che approvano questa scelta. Il monopolio consentirebbe a Air One di incassare una buona rendita della quale i sindacati di steward e piloti sapranno facilmente appropriarsi: basterà minacciare uno sciopero sulla tratta Linate- Fiumicino che in assenza di alternative bloccherebbe l’Italia. I consumatori ringraziano.

13 dicembre 2007

Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, ho ammirazione per te quando agisci, ed anche le tempistiche sono giuste, grande..dall'estero non capiscono cosa stia succedendo nel Bel Paese..dei conoscenti in Brasile e in Australia mi hanno addirittura invitato ad andare a vivere la..anche secondo me questo ciclo durerà 5 anni, ma non riesco a vedere oltre..migrerò in un altro paese visto che di "bel paese" qui c'è rimasto solo il formaggio

matteo p. Commentatore certificato 14.12.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento

1)L'Alitalia e i consumatori


di Francesco Giavazzi


Il governo sta decidendo in queste ore se vendere Alitalia a Air One preferendo l’offerta della compagnia italiana ad altre, in particolare ad Air France. «Il nostro progetto industriale è forte e con basi solide », dice il presidente di Air One. Quanto il suo progetto sia forte dipende dall’ipotesi su ciò che accadrà alla tratta più redditizia del trasporto aereo italiano: Linate-Fiumicino. Se Air One acquisirà Alitalia, la nuova compagnia avrà oltre il 90% del mercato su quella rotta e quote molte elevate anche su altre tratte, ad esempio Catania-Fiumicino.

Essere forti con una simile posizione dominante è relativamente facile: certo più facile che per Air France o Lufthansa, le quali, acquisendo Alitalia, dovrebbero poi vedersela con Air One sulla Linate- Fiumicino. Che farebbe di fronte a questa concentrazione l’Autorità garante della concorrenza, il cui compito è difendere i consumatori? «La nostra legge antitrust vieta concentrazioni che restringono la concorrenza o che rafforzano posizioni già dominanti. Però l’articolo 25 (che in Italia non è mai stato usato) consente deroghe a fronte di un programma governativo concordato con noi, a condizione che tali deroghe siano giustificate da interessi strettamente generali, che si tratti di operazioni comunque favorevoli per i consumatori e che vengano subito fissati tempi ben precisi per il rientro nei limiti fissati dall’Antitrust».

Così il presidente dell’Autorità, Antonio Catricalà, nella sua prima relazione annuale e in un’intervista alla Stampa il 4 dicembre 2006. Quali siano gli interessi «strettamente generali » che verrebbero salvaguardati regalando a Air One un monopolio non mi è chiaro. Ma al presidente Catricalà non viene in mente che l’unica cosa che dovrebbe fare è liberalizzare gli slot e poi lasciare che si fonda chi vuole.

Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Bravo in Spagna si dice solo ad un toro, quindi per non sbagliarsi Ti Dirò che sei "FAVOLOSO" BEPPE, mandiamoli via subito questi corrotti e drogati abbiamo il N.Y Times, tutta l'America onesta segue ormai il tuo BLOG e adesso apettiamo la risposta da MARINI anzi mi scuso dal Senatore e presidente del SENATO che li vede tutti i giorni sfilare....................

Giovanni Monti 14.12.07 17:51| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Articolo troppo vero.Ma tanto questi non lo capiscono e non lo vogliono capire.Odiano tutti coloro che gli dicano qualcosa di vicino alla verità e realtà e se possono inseriscono "silenziatori". Però, non vorrei illudermi, ma stavolta "se stanno a cagà sotto che finisce la pacchia".

giuseppe poggiaroni 14.12.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Commercianti servi del sistema e ladri come i politici
Commercianti servi del sistema e ladri come i politici
Commercianti servi del sistema e ladri come i politici
Commercianti servi del sistema e ladri come i politici
Commercianti servi del sistema e ladri come i politici

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:50| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Peraltro la nostra economia ha già vissuto l'acquisto di un gigante da parte di un nano, ricordate il caso Telecom? Quello svolto sotto la regia di D'Alema, che affidò alla "razza padana" il colosso italiano della telefonia? La fine ingloriosa di quell'esperienza dovrebbe servire da insegnamento. Non di certo nel caso di D'Alema che sembra pronto a ricascarci, visto che tifa AIR ONE Ma anche Berlusconi (che pure di impresa dovrebbe capirci un centinaio di volte più del ministro degli esteri) che si accoda a D'Alema nel sostegno a AirOne, inquieta.

Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 17:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per tassarci di nascosto,i mascalzoni attraverso la tv,avvertono,che i prezzi di frutta ed ortaggi vari aumentano,il petrolio aumenta,il gas ,la luce,l'ultimo miglio,e più l'inflazione galoppa,più loro hanno gettito fiscale!Ma stiamo delirando?!.Oggi qui è stata una bella giornata di sole,gelida ma chiara,proprio per andare in risciò a fare un pochino di pulizia.

stefano masetti 14.12.07 17:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il Sig. andre rallin scrive
=============
bravo Napolitano!
la vera Italia non perde tempo..produce
la vera Italia si confronta...non sfascia tutto
la vera Italia ha il coraggio e l'autonomia del pensiero, e non pensa con la testa di un comico...
la vera Italia guarda il fondo delle cose, non si ferma alla superficie
la vera Italia difende le istituzioni perche' non vuole derive grillopopuliste o psiconaniche verso improbabili regimi semi autoritari
la vera Italia teorizza il rispetto... non pratica l'odio
la vera Italia non è quella di Grillo...
=================

Gentile Sig.Rallin,
sono colpito dalle Sue parole. Le sottoscrivo in pieno, ma passando dai DESIDERI alla analisi dei FATTI:
1) dov'è questa VERA ITALIA? A parte buone volontà PERSONALI, in quali ambienti, aziende, partiti, gruppi, logge o altro si attua quel che Lei dice?
2) al di la della retorica: in cosa, la storia personale di Napolitano, rassomiglia a questi straordinari propositi? Mi indichi un solo punto
3) Presuppongo quindi che LEI abbia coraggio ed autonomia di giudizio, e chi non la pensa come Lei, no. Ok, prenderemo appunti da Lei, ma vorremmo che quel che Lei dice trovasse qualche riscontro nella REALTÀ, non nel mondo dei desideri
4) L'Italia di Grillo... non esiste. Come non esiste la SUA italia vera. Il livello di coscienza e di evolizione è qualcosa di personale
5) dove sono politici, amministratori e DIRIGENTI AZIENDALI (anche privati!! dato che Lei è un manager che privilegia l'efficienza, il duro lavoro la chiarezza di intenti e la meritocrazia) che applicano quelle bellissime indicazione di cui Lei parla?

Potrei andare avanti a lungo, ma è già noioso quel che ho scritto...
Come vede, tra i tanti "minorati" che scrivono in questo blog, è ancora possibile in confronto con rispetto. La saluto e Le auguro un Natale sereno. Di cuore.

P.S.: Le invidio la gioventù e l'entusiasmo. Spero che l'entusiasmo sia una genuina espressione di un'anima libera in cerca di futuro

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:48| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

POSSO DIRE QUALCOSA CONTRO PRODI E PADOA SCHIOPPA?

HANNO GIA' ASSEGNATO ALITALIA AI FRANCESI
ORA FANNO I" QUINTO FABIO MASSIMO" PER FAR VEDERE
CHE DEVONO VALUTARE - MANDANO VIA UN IMPRENDITORE ITALIANO CHE NON SI SARA' PIEGATO A CERTE REGOLE..

f.g. 14.12.07 17:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DOMANI MATTINA SI PARTE PER VICENZA A SOSTEGNO DEI COMITATI NO DAL MOLIN

IL LORO APPELLO SU www.ciardullidomenico.it

Domenico Ciardulli Commentatore certificato 14.12.07 17:46| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento


Riotta sponsor di Eukanuma, croccantini per cani.
Il famoso spirito animale del quale parla il nostro presidente!


Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 17:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il new york times c'ha ragione .
Il new york times c'ha declassati .
Il new york times ha detto che siamo depressi.
Il new york times ci consiglia questo e quello .
Il new york times ha detto che siamo un popolo di vecchi ecc. ecc. ecc. ecc. e chi più ne ha più ne metta :-))))

Se vi può essere di sollievo quella autorevole testata da "MAZZATE" a tutti .

Se riesco a trovare l'articolo sugli inciuci dell'Eliseo e sulla strigliata alla Germania dei naziskin ,oltre alle legnate che danno tutti i giorni alla loro madre patria , quelli che hanno scritto su di noi vi sembreranno elogi :-DDD .

W il new york times l'esempio di come si debba fare informazione a questo mondo .

Gino ( jimenez ) serio 14.12.07 17:45| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da STAMPA.it
(Uno stralcio)


" Le critiche a 360 gradi del comi-
co al mondo delle istituzioni e dei
partiti non scoraggiano però gli
esponenti politici dal tentare un’
analisi del fenomeno Grillo. Per
il ministro della Solidarietà so-
ciale, Paolo Ferrero su «moralità
politica», esigenza che la «poli-
tica riprenda in mano l’economia»
e «lotta alla precarietà», Grillo
ha ragione. Mentre un uomo di spet-
tacolo come Gerry Scotti invita a
non fidarsi dei proclami del comico:
«Grillo è bravo, furbo, intelligente
e con delle caratteristiche uniche»,
ma sinceramente - dice il presenta-
tore di Canale 5 - sono stupito «dal
fatto che tutti sono riusciti a ca-
scarci»."

***********************************

Bè . . . probabilmente Gerry Scotti
avrà sempre un "posto al sole" assi-
curatogli dallo psiconano . . .

Severino Verardi Commentatore certificato 14.12.07 17:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' lecito distruggere un' intera città?

SEMBRA DI NO

Da Repubblica

GENOVA - Condannati a pene comprese tra i sei mesi e gli 11 anni di reclusione 24 dei 25 no global accusati di saccheggio e devastazione per gli incidenti avvenuti a Genova durante il G8 del 2001. Assoluzione per Nadia Sanna. E' la prima sentenza pronunciata per i tragici fatti del luglio di sei anni fa, che culminarono nell'uccisione di Carlo Giuliani in piazza Alimonda. I pubblici ministeri Anna Canepa e Andrea Canciani avevano chiesto complessivamente 225 anni di carcere: rispetto a queste richieste le pene sono state più o meno dimezzate.

(14-12-2007)

D. Repubblica 14.12.07 17:44| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

nell'antica Roma repubblica quando c'era una situazione di grave crisi si ricorreva alla magistratura del dictator che poteva restare in carica 6 mesi riconfermabili una sola volta, questo serviva per affrontare i problemi più impellenti senza passare attraverso gli organi tradizionali della repubblica, che avrebbero richiesto lunghe discussioni ed intoppi burocratici, in questo modo, incaricando una persona di comprovata competenza e affidabilità si è riuscito molte volte a risolvere problemi insormontabili; Machiavelli molti secoli dopo nella sua opera "il principe" sostiene che in alcuni casi c'è bisogno dell'autorità coercitiva del principe per un determinato periodo deve avere le mani completamente libere per risolvere i gravi problemi che si può trovare ad affrontare uno stato.
forse allo stato dei fatti sarebbe il caso iniziare a guardare a soluzioni "simili" senza tanti tabù e preconcetti, del resto bisogna anche ammettere che la dittatura fascista tra i tanti errori imperdonabili che ha fatto negli ultimi anni di vita, annovera tra i meriti circa una quindicina di anni in cui è riuscita a risolvere di slancio tutta una serie di problemi atavici che assillavano l'Italia.
forse se si riuscisse a trovare una persona veramente capace e fargli firmare una sorta di contratto a termine con gli italiani in cui si specificano quali sono i problemi in cui tale persona si dovrebbe impegnare con totale libertà di movimento, potremmo risolvere problemi che ci sembrano insormontabili come la corruzione, la mafia, la massoneria deviata ecc.
...ho detto una stronzata?...
forse, ma allora proponete una altra soluzione altrettanto drastica e definitiva.

orlando furioso Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:44| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO AI CONSUMATORI
non spendete più un centesimo! Bloccate l'economia!
Confcommercio ladra. ha approfittato dello sciopero degli autotrasportatori per raddoppiare i prezzi già altissimi.
Facciamogli andare in marciume tutte le derrate alimentari. Non comprate regali, regalini, panettoni, non uscite, non prendete l'auto, non telefonate. BLOCCHIAMO TUTTO. E' EMERGENZA!!!

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:44| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

X Car Siri

Nella mia vita non mi sono mai permesso di giudicare cose che non conosco, nonostante l'italiano sia rinomato per voler essere un tuttologo.
Si rischia altrimenti di fare delle figure pessime. Un paio di migliaia te ne bastano ? Vuoi fare una scommessa con un qualche garante del blog, che in casa ho almeno a occhio e croce 1800 volumi ? Io per 10.000 euro sono disposto a scommettere e farti venire presso la mia residenza a verificare di persona, non senza averti offerto un buon caffè, perchè oltre ad avere una conoscenza storica, sociale, politica di livello superiore rispetto alla massa, sono pure disciplinato ed educato, dedito al lavoro e al rinforzo del fisico tramite lo sport. Sono infatti un "italiano di 80 anni fa", sono l'antitesi del democratico omologato credulone che ha portato l'Italia al punto attuale.

Risparmiami la predica su Sandro Pertini, ne ho lette e sentite di tutti i colori, soprattutto sulle bombe che lui e i suoi compagni lanciavano negli affollati mercati romani per aizzare le masse. tralasciando lo squallido lato del fuorilegge quale era il partigiano: le leggi di guerra proibivano di combattere senza uniformi.
E risparmiami la predica sulla Resistenza. Se stai a sentire i partigiani, loro in pochi mesi avrebbero fermato le potentissime armate tedesche.
La verità è che il 25 aprile, con in tasca le tessere di combattenti rossi comprate dagli autocarri giunti a Milano, discesero dalle montagne, senza uniformi militari freddarono alle spalle uomini, stuprarono donne, furono cacciati sul carro dei vincitori dagli Alleati. Fino al 1949 continuarono le vessazioni, i soprusi, le umiliazioni e gli omicidi ai danni dei "cittadini di serie B", le cui modalità (identiche a quelle della lupara), puoi trovarle descritte ne "La grande bugia" di Pansa...e sui muri la scritta "uccidere un fascista non è reato"...Ti do 5000 euro se provi che durante il fascismo si scrivevano cose del genere a parti invertite.

Sfigati !!!!!

cristian z 14.12.07 17:43| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Grazie comunque Beppe. Grazie di esistere a te, Marco Travaglio e a tutti quelli che combatteranno fino allo stremo questi personaggi squallidi di Cosa Nostra Italia, che ad oggi non sono ancora stanchi di prenderci per il c......Proprio oggi, venerdì 14 dicembre,ore 13, Sky TG24, l'unico TG attendibile ha naturalmente dedicato largo spazio sia alla vicenda De Magistris che a Beppe che con 300.000 firme si apprestava a salire da Marini al Senato. Alle 13.30 provate a indovinare il TG4 di Emilio Fede quanti minuti ha dedicato alle due notizie....la risposta non è difficile...0 minuti, tradotto, proprio non ne hanno parlato. Reticenza stile Bruno Vespa, uno che non travisa le notizie, direttamente non le dà.
Allora...stay tuned...e grazie Beppe, grazie Marco, io sarò sempre con Voi.

davide b. Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Il tg1 ha indetto una votazione per scegliere il libro dell'anno. Perchè non votiamo tutti "Schiavi moderni" e poi guardiamo che succede? Magari Riotta si decide a parlare di cose che toccano la gente... Mi gioco un caffè che veniamo censurati anche questa volta!
In ogni caso questo è il link per la gara: http://www.tg1.rai.it/SITOTG/TG1_rubriche/0,8547,24,00.html e questa è la e-mail a cui scrivere il titolo del libro: tg1libri@rai.it Partecipiamo numerosi e senza polemiche... per ora! Daje Beppe!!!

Antonio Crisci 14.12.07 17:03 | Rispondi al com
*****

Possiamo provarci ma non contare su Riotta, è messo malissimo. Da quando si è incaponito a sfidare giornalmente Pilù ( un rottweiler femmina di due anni) a riportare l'osso, è peggiorato. Il "riporto dell'osso" è diventata una mania, una coazione a ripetere, pare che si assenti dalle riunioni per isolarsi anche solo pochi minuti. Va in una stanza adibita al suo vizio insano, con ossi in cotenna di varie dimensioni, e si esercita. A peggiorare la situazione c'è la ormai famosa dipendenza da croccantini, le aziende produttrici lo inondano di


Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

napolitaaaaaaaaaaaaaanoooooooooooooooo, la senti questa voce?

VAFFFFFFFFFFFAAAAAAAANCUUUUUULOOOOOOOOOOOOOOOOO!

italiano CENSURATO 14.12.07 17:43| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

@andre rallin

peccato che non mi fai nemmeno un esempio pratico di quanto da te detto prima...Vuol dire che era una stupidaggine...

Ma sappi che non è un dialogo a 2...ci leggono e ci votano...

E le idiozie generalmente hanno le gambe corte qui sul blog, peggio delle bugie...

strano che mentre dici di disprezzare la casta e gli sprechi inneggi al presidente della repubblica, il cui operato, a tutela della casta stessa, è stato + volte motivo di malcontento degli italiani onesti.

Qui nessuno vuole sputare sull'istituzione "presidenza della repubblica" anche se in molti ci rendiamo conto che è superata e che in tempi (ragionevolmente) brevi sarà superata dalla nascita di una DEMOCRAZIA DIRETTA che soppianterà la democrazia rappresentativa.

Qui si criticano espressamente errate prese di posizione del sig. giorgio napolitano, proprio in quanto, a detta di molti, in netto contrasto con il suo ruolo di "Garante" della Costituzione...

un presidente di una repubblica "fondata sul lavoro" non va a teatro a fare passerella a seguito della morte sul lavoro di alcuni operai, pedine piccole se vuoi, ma fondamentali perchè erano persone "che lavoravano veramente", e per pochi soldi (ma a te evidentemente di loro interessa poco perchè anche loro facenti parte "dell'italia di Grillo" come l'hai definita prima)

Ma peggio ancora un presidente della repubblica dovrebbe essere garante della separazione dei poteri... ed invece l'ingerenza di mastella (politico) ai danni di De Magistris (magistrato) è stato un caso evidente di COLPO DI STATO proprio in violazione di quella separazione dei poteri!

Da un presidente della repubblica, capo del CSM, ci si aspettava tutt'altro che non l'avallo del COLPO DI STATO (morbido se vuoi)

come vedi io non partecipo a bocciofile...e sono pronto a confrontarmi su tutti gli argomenti che vuoi... soprattutto a tutela della VERITA' così mortificata sui (vostri) MASS MEDIA!

Ettore Chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore


Ecco cosa si commenta sul Messaggero :

http://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=3944&sez=HOME_INITALIA&npl=&desc_sez=

DAJE BEPPE 14.12.07 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, ero curioso di sapere come era andata con le firme...

Relax Men 14.12.07 17:41| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Fn P90 calibro
5,7x28

Caro Sig. Thule ...non vedo l'ora di usarla...cosa ne pensa di questa arma?

Nome e Cognome 14.12.07 17:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il cancro dell'Italia è Berlusconi
le sue televisioni
le sue società di calcio
le sue società cinematografiche
le sue società finanziarie
le sue società editoriali
la sua mafia
la sua camorra
la sua 'ndrangheta
non ha governato per 5 anni
e non farà governare per altri 5 anni
a Lui del Paese non gliene frega un cazzo anzi tanto peggio ,tanto meglio per Lui, per la sua insaziabile vanità ; per tornare sul trono le sta provando tutte , con metodi che in un qualsiasi altro Paese civile , compreso gli USA , sono
considerati (questi si) criminali.
Ma Lui fa bene , molti italiani l'hanno votato , guardano i programmi di Canale 5 , guardano Emilio Fede al TG4 , guardano STUDIOAPERTO , guardano quelle trasmissioni educative condotte da quella di C'E' POSTA PER TE ,
e sono contenti.
Tanto i politici sono tutti uguali ,
sono tutti come Berlusconi.
.

cimbro mancino Commentatore certificato 14.12.07 17:38| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

LA CAMERA HA TOLTO IL TETTO PER GLI STIPENDI DEI MANAGER PUBBLICI:NOI SIAMO IN ATTESA DI SAPERE CHI LO HA PROPOSTO E VOTATO.IO NON APPARTENGO AL 36% CHE HA FIDUCIA DI QUESTI POLITICI:VI ASPETTIAMO ALLE PROSSIME ELEZIONI.CARI POLITICI NON PREOCCUPATEVI DEL N.Y.TIMES LORO NON CAPISCONO LA POLITICA ITALIANA.CARO SIGNOR PRESIDENTE GLI ITALIANI CAPISCONO LA DIFFERENZA TRA GRILLO E I POLITICI CHE SONO IN PARLAMENTO;MA LEI VEDE ANNOZERO;BALLARO;E TANTI ALTRI DOCUMENTARIDELLE TV DI STATO:LE CONSIGLIO ANCHE L'ESPRESSO: IL BLOG DI GRILLO CON TANTO AFFETTO UN ITALIANO NON DIMENTICHIAMOCI DELLA FORLEO E DE MAGISTRIS

Franco Melito 14.12.07 17:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

@ Pino Giuseppe:
"Il presidente Napolitano, come tutti i presidenti passati della nazione, sanno poco della realtà italiana"
----Pino Giuseppe----

Diciamo che non è proprio così.
Napolitano sa tanto dell'Italia. IL problema è che conosce segreti che sono estranei a molti. E' questa la differenza che intercorre tra ignari cittadini e dei massoni al potere....
Saluti
Maria Laura F.

Maria L. Commentatore certificato 14.12.07 17:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Napolitano,
ma chi credi di motivare con i tuoi predicozzi da vecchio saggio, l'Italia non va male. l'Italia non è Beppe Grillo?
Ti rimangerai quello che hai detto, ti urleremo in faccia in centinaia di miglaia:
l'Italia non è Napolitano.
Mi spiace, hai fallito, vattene e lascia almeno una parte della tua pensione a chi ne ha veramente bisogno in Italia. Spediscila ai figli degli operai morti bruciati vivi a Torino. Mettigliela sul loro libretto, riscatterai in parte la tua meschinità.

Beppe Da Monaco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

s.v.e. 14.12.07 17:28 | Rispondi al commento |

"AVETE per p r e s i d e n t e... blah blah blah..."(solite panzane uncinate)


E' sempre meglio che adorare chi ha ORDINATO di uccidere, caro nazistelloschiavode'nadolfomortoqualunque, che siano stati 100 o 6 milioni i morti non ha importanza, soprattutto per voi non ha importanza il numero, dato che sareste più contenti se i morti ebrei fossero stati 20 milioni

Povero Nazi 14.12.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

"La vera ITALIA é la vostra corrotta penisola a forma di ciabatta!!!!!!!!!"
Taylor Durden ..................

Si metta gli occhiali, Taylor. Vedrà che l'Italia non è a "forma di ciabatta", bensì è un ben delineato, cazzuto, ben appuntito Stivale abitato da gente che ha creato, inventato, insegnato al mondo intero. Un Paese di artisti geniali.
Persino la Nazione è un bellissimo disegno!

Gianna . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:37| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eppure l'Italia è un paese di persone attive, intelligenti, molto creative e piene di risorse.
Se questi "capi" se ne rendessero conto del potenziale che c'è, saremmo un popolo leader in moltissimi campi. Sopratutto tecnologia e arte.
Questo paese è ricco.. ricchissimo in potenza.
L'unica cosa che ci ha fregato è stata quella di disinteressarci per troppo tempo della politica e dei suoi detentori.
Chiaro che quelli fanno quello che vogliono e leggiferano per tutelarsi.

Agostino Trabuio Commentatore certificato 14.12.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono certificato a dire che sono certificato quindi è certo che quel che dico verrà accertato.
Di sicuro non son degno di meritare il vostro sdegno ma per vero che sia certo non mi limito al ritegno.
Quindi cari comblogghisti e compaesani siamo veri e siamo sani se scriviamo a quattro mani vaffanculo ma da domani.
Sono grave?
Il mio psichatra è in cura dallo psichiatra che mi aveva in cura e che è stato in cura dallo psichiatra che adesso è in cura.....

Ola pistola

Andrea . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:34| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

SONDAGGIONE

DA CHI NON VORRESTE MAI ESSERE FERMATI

A. DALLA POLIZIA PER UN CONTROLLO
B. DAI VENDITORI AMBULANTI
C. DA UN DROGATO CHE VUOLE 2 EURO
D. DA UN ATTIVISTA DI SINISTRA CHE VUOLE VENDERVI IL GIORNALINO
E. DA UNA COMITIVA DI GIAPPONESI CHE BLOCCA TUTTA LA VIA
F. DA UNO SCHIZOFRENICO CON LA BAVA ALLA BOCCA CHE BRANDISCE I COCCI DI UNA BOTTIGLIA
G. DA UNA PORNOSTAR SEMINUDA CHE PER INCARICO DEL REGISTA STA CERCANDO UN ATTORE IN STRADA
H. DA UN PUNKABBESTIA CHE VI URLA IN FACCIA CHE VUOLE 1 EURO

?????

S. SondaggistaPazzo 14.12.07 17:34| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

OT
......CONTINUA......e alla fine vinsero sempre i boiardi di stato, dopo moralizzazioni, trasmissioni televisive, libri, volumi e volumetti, articoli sul giornale, dopo infiniti fiumi d’inchiostro tendenti ad ottenere la moralizzazione della politica, dopo miliardi (MILIARDI) di € spesi sulla via dell’arricchimento personale, alla faccia degli operai da 1.200 €...........:CONTINUA..........

http://spadafora-live.blogspot.com/

spadafora live Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Le cose dette da Travaglio ancora ieri sera, così tante, così gravi. Io credo che siamo annichiliti, quando è troppo non riesci a reagire.
E sicuramente E' TROPPO.

Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 17:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Dai Beppe Grillo sono felice dei passi che si fanno sei e sarai sempre un grande UOMO non mollare mai.

bernardo Tuccio 14.12.07 17:31| 
 |
Rispondi al commento


O.T.

Avete notato che quando attacca il buon proof Ve_stri inizia anche il buon th_ule dell'illinois ?

C'è puzza di Grosse Koalitionen ...

O uscite alla stessa ora dal day hospital ?

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:31| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quando un presidente a pieni poteri eletto da noi che abbia 50 anni ?
A quando un paese che possa Mouversi conforme alle esigenze .
A quando uno stato decentrato più vicino alla gente .

Prima di crepare spero vivamente di vedere questi umili desideri avverarsi :-) .

Siamo ITALIANI CAZZO !! Su la testa gente e petto in fuori .

Abbiamo fatto scuola CAZZO !!! Siamo stati faro culturale per il mondo intero CAZZO , abbiamo illuminato il mondo e per DIO dobbiamo riprenderci quello che è nostro .
Ci danno dei depressi, ci danno per finiti , sottovalutando che siamo ITALIANI :-) , custodi di un DNA eccezionale .


Su con la vita !!!




Gino ( Pele' ) serio 14.12.07 17:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sà che i prezzi di frutta e verdura li alzano i mezzi di comunicazione come repubblica........andate a LAVORARE !

Marcello Polimar Commentatore certificato 14.12.07 17:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io credo che il N.Y.Times abbia ragione su tutto quello che ha scritto, si vede che conosce bene la realtà dell'italia. Il presidente Napolitano, come tutti i presidenti passati della nazione, sanno poco della realtà italiana; non sanno che per andare in televisione bisogna avere una forte raccomandazione, sia per la Rai, che per le reti di Berlusconi, il presidente no sa che la musica in italia è morta, perchè i dischi non li fanni i più bravi, ma quelli che hanno più soldi, siccome in America non è così, il Time questo lo sa e lo pubblica; per l'arte è la stessa cosa, per lo sport idem e così via; allora succede che la brava gente, quelli capaci non sapendo cosa fare in un mondo di lestofanti, si deprime, non ha più voglia di lottare, tanto non ottengono nulla. Tutto questo i politici non lo sanno o fanno finta di non saperlo. Oppure è giusto dire alla Mazzone "se rinascessi farei il bandito"? siamo arrivati a dire queste cose.

pino giuseppe 14.12.07 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ti e' stata reintrodotta la tassa di successione, ti hanno aumentato dal 12,5% al 20% la tassa sui BOT e fondi d'investimento ... ti hanno fatto credere che le tasse le pagano solo i ricchi,col 43% oltre i 75.000
euro,ma hanno abbassato a 15.000 € l'aliquota del 23% (con Berlusconi era a 26.000) e i ceti bassi (non quelli medi) pagheranno più tasse ... ti hanno messo le mani sul TFR che andrà in buona parte all'INPS (li rivedrai mai quei soldi?) ... ti hanno detto di essere pacifisti e mandano i soldati in Libano ( e i giornali non ne parlano) ... ti aumenteranno gli estimi catastali e pagherai un ICI,molto ma molto più elevata ... ti hanno detto che ridurranno le spese dei ministeri,ma questo governo ha fatto il record di poltrone assegnate ai loro sottosegretari e portaborse ... vieteranno l'alcool ai minorenni che però saranno liberi di drogarsi ... al primo cenno di satira su Prodi hanno messo il bavaglio a Raidue ... ti hanno aumentato l'accisa sul gasolio,e pagherai di più il pieno ... faranno chiudere un commerciante che non emette uno scontrino per evasione, ma nulla faranno contro quei professori che danno ripetizioni agli studenti in nero ... le agenzie di rating hanno già bocciato questa finanziaria ... fra cinque anni sarai allo stadio a tifare Italia con immigrati che non sanno neanche l'italiano ... quando andrai al pronto soccorso pagherai 36€ e se devi fare della diagnostica te ne spilleranno altri 18 (e'questo pesa sui più deboli non sui più ricchi) ... si fingono liberali ma vogliono statalizzare Telecom ...se avevi una maglietta o una spilla con la scritta "Io sono un coglione", tirala fuori dal cassetto e indossala adesso.

italo rotto 14.12.07 17:29| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo: Grillo per le strade di Roma....

http://tv.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=15369

Stefano Thiella Commentatore certificato 14.12.07 17:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ma ditutto cio' chi dobbiamo ringraziare
i solitipolitici affamati di soldi e tanta voglia di lavorare? e noi stupidi e incazzati restiamo a guardare cosa fanno.
ma per quanto ancora dobbiamo sopportare questa maledetta masnada di incpaci?

giampaolo basso 14.12.07 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno di voi ha scritto:

"Diamo una mano ai giovani".

Che cosa?!? Ma siamo matti?!?
Quando io sono stato giovane, chi ha dato una mano a me?
Chi mi ha permesso di portarmi avanti per merito? Di vedere i frutti del mio impegno?
E adesso che non ho più quell'età, dopo avermi INCULATO per bene, con tutta la gerontocrazia e tutte le clientele che mi sono dovuto sorbire, vorremmo:

meritocrazia, spazio ai giovani, efficienza???

Cioè io mi sono dovuto sorbire Parentopoli dopo Tangentopoli e ora si cambiano le carte in tavola?
Per essere INCULATO DUE VOLTE???

No, No, No.
Le Università devono rimanere quelle che sono.
Le Aziende devono rimanere quelle che sono.
I Partiti devono fare le cose che hanno sempre fatto, da quando io ero giovane ed ero figlio di nessuno che si è ritrovato con le pezze nel sedere a vedere idioti e raccomandati figli e figlie di papà e di mamma ridersela in Porsche.

Berlusconiano stanco,
col cuore infranto,
che vuole, nunc et in aeterno,
solo la Diccì
per questo Paese di merd. qui!

Berlusconiano Stanco 14.12.07 15:44

************************************


Sottile ironia, grande post !

Questo è il ragionamento di molti quarantenni, largo ai giovani perchè non avete avuto il coraggio di ribellarvi a questo stato di cose....

Avete accettato tutte le ingiustizie in silenzio ed omertà.

Vergogna !

Capisc'a me


PS La mia età è di 41 anni, ma io il vaffanculo lo ho gridato a squarciagola, e ne pago le conseguenze......

Ma come ho goduto !!!

Fatelo anche voi.

Capisc'a me

Antonio Cataldi Commentatore certificato 14.12.07 17:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

RIOTTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA la senti questa voce?

VAFFFFFFFFFFANCUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUULOOOOOOOOOOO!

italiano CENSURATO 14.12.07 17:25| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

X UN ITALIA LIBERA DALL'OMBRA KE LA AVVOLGE,X UN ITALIA KE SA QUELLO KE VUOLE,X UN ITALIA KE VUOLE LAVORARE E PRODURRE RICCHEZZA,X UN ITALIA KE VUOLE UN CAMBIAMENTO STORICO SENZA + LA DEBOLEZZA DE partiti,X UN ITALIA KE REAGISCE E NON MOLLA ALLE INGIUSTIZIE DEI PREPOTENTI E LOBBY.

MARCELLO CATROPPA 14.12.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Il mio prossimo libro

****ROMPICOGLIONI IN CENTRO****
Come riconoscerli, come evitarli

Una specie di guida per turisti o anche per i normali cittadini della mia bella città che vogliono arrivare in centro senza essere importunati.

B. Burlone 14.12.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici e Tutti Voi.
Stamane mi sono presentato all'appuntamento con il meetup di Roma in via Giuseppe Zanardelli alle ore 10, sono arrivato prima naturalmente, ho conosciuto Serenetta: l'organizer, una donna simpatica e grintosa, accompagnata da assistenti organizer; ho fatto i complimenti per l'impegno profuso.
Ho conosciuto cittadini che la pensano come me e meglio di me.
Verso le 10.15 è arrivato il mitico BEPPE GRILLO in una Skoda Fabia, con i 18 scatoloni con le nostre firme, la nostra petizione, la nostra speranza.
Non ho resistito a un applauso e dire:"Vai BEPPE", precipitandomi attraversando la corsia; lui alto, un pò meno di me sono 1.83, robusto, occhiali da sole, barba coltivata bene, quella grossa chioma ricciolosa che ondula al minimo movimento del suo capo, scommetto che c'è nè di materia grigia da vendere, e del minimo venticello e quel sorriso gagliardo e ironico.
Ha aperto il portabagagli e ho visto i 18 scatoloni: in ordine, belli, anche pesanti, ma un peso gradevole, leggeri nella coscienza di chi li ha firmati come una liberazione e pesanti come macigni ha chi sono rivolti, se venissero approvati la Repubblica Italiana farebbe un gran passo verso la democrazia, quella con la lettera maiuscola.
Si sono precipitati fotografi, giornalisti, reporter, operatori televisivi.
Chissà cosa diranno questa volta, come taglieranno e cuciranno ciò che ha detto di sacrosanto e pura verità scomode.
E' salito sul risciò con 3 scatoloni e via, verso il Senato: la roccaforte, il palazzo dei privilegi e impunità.
Ho aiutato, fermando il traffico, al collaboratore nella Skoda a fare inversione a U, con i rimanenti scatoloni.
E' iniziata una processione, lui per primo e microfoni al seguito.
Finalmente davanti al Senato e ancora dichiarazioni, domande e risposte.
La Skoda ad un certo punto ha dovuto parcheggiare e ho chiesto di portare 1 dei scatoloni, ma cercavano quelli del meetup; giusto, il merito maggiore dopo GRILLO sono loro, io ho messo solo

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi poi, guardando alla privatizzazione di Alitalia, vediamo Berlusconi avere riflessi anti-mercato tanto grandi da assumere le stesse posizioni di D'Alema e Diliberto. Anche Berlusconi infatti tifa per l'acquisto di Alitalia da parte di AirOne.
****
Banca Bassotti al gran completo tifa per AirOne,
questo fatto, da solo, dimostra che pensano di poter continuare a fare come hanno sempre fatto.

Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 17:23| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ettore Chiacchio,
non vorrei imbastire un monologo a due con Lei, ma vorrei solo farti notare che si possono avere idee diverse dalle (quattro) che grillo e il suo gregge hanno nella testa, senza per forza essere parte della casta...
o forse vi illudete di rappresentare qualcuno oltre a voi stessi? perche' se davvero avete questa pretesa vi raccomando un bagno di umiltà, e nei casi peggiori (tipo Cicerone e M.C.) un ricovero urgente in qualche struttura specializzata...
io non ho esempi da portarle perche' non sono casta politica, sono un manager (di medio livello, per carita'..ma sono giovane!) in un'azienda multinazionale, e per formazione e mentalita' sono anche molto ostile agli sprechi, ai furti e alle inefficienze della classe politica, grottesca caricatura ormai delle corti francesi del settecento...
ma guarda caso, sono ancora piu' ostile a chi confonde l'abuso con il diritto, a chi a furia di mandare aff... i propri avversari, alla fine ci manda chiunque non la pensi come lui...
sono contrario a chi non ha soluzioni tangibili, a chi pensa che l'inefficienza si curi tagliando le teste, a chi sputa su istituzioni (come la Presidenza della Repubblica) che sono costate sangue, fatica e storia di gente molto piu' grande e intelligente di voi...
e allora scrivo cio' che scrivo, caro Ettore, pur non avendo alcun privilegio di casta, ma anzi, essendo uno che disprezza la casta e la sua inefficienza...
saluti..

andre rallin Commentatore certificato 14.12.07 17:22| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera a tutti,solidale al cento per cento con lo sciopero indetto dai camionisti.Volevo dire solo una cosa.Perchè non ci fermiamo tutti ma dico tutti per tre mesi quattro mesi senza andare a lavorare?Perchè non riusciamo a farlo diventare realtà?Sono sicuro che tutte le categorie di lavoratori italiani hanno serissimi motivi per lamentarsi di quanto l'italia sia vicino al terzo mondo.Viviamo in un bel paese,siamo stufi di Roma capitale,accentratrice di potere,di denaro,siamo stufi del clientelismo,di migliaia di partiti che a noi ci tolgono solo soldi.Uniamo l'italia,cacciamo tutta la gente dai palazzi del potere,sono sicuro che se il mio sogno si avverasse,fermandoci tutti insieme,i lor signori magna magna scapperebbero a più non posso,altro che venire a cercare chi non paga i mutui,o evade i vari versamenti.Basta uscire dai nostri confini per vedere in che razza di paese viviamo,grazie a qualcuno sia chiaro.

michele prevedello 14.12.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Bello perché cercando Beppe Grillo su Google News ti dicono da una parte che era seguito da una decina di persone, dall'altra che c'era una gran folla...
Ironizziamo: a chi credere???

Adriana Riondato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma il "Grande Fratello" non è il fratello dello psiconano, quello che traffica in decoder del digitale terrestre in cobutta con un ex ministro ex AN?

pippo pluto

pippo pluto 14.12.07 17:19| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Oggi poi, guardando alla privatizzazione di Alitalia, vediamo Berlusconi avere riflessi anti-mercato tanto grandi da assumere le stesse posizioni di D'Alema e Diliberto. Anche Berlusconi infatti tifa per l'acquisto di Alitalia da parte di AirOne. Premesso che la mancata privatizzazione di Alitalia a tempo debito (cioè prima del collasso economico che la compagnia di bandiera sta attraversando da qualche anno a qusta parte) va a demerito della Casa delle Libertà, stupisce che grossa parte del

Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 17:19| 
 |
Rispondi al commento

SONDAGGIONE

Sono più irritanti

A.I commenti nazistoidi sul blog di Grillo

B. Gli attivisti di sinistra per strada con il loro giornalino

C. Una scolaresca durante una gita che entra nell' autobus urlando

D. Un gruppo di ultrà che vuole rovesciarvi la macchina

E. Le scritte volgari sui muri

F. Le cacche fresche con un odore così forte che vi entra nelle narici

?????

S. Sondaggggista 14.12.07 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che questo mio commento ha suscitato una microscopica reazione nei lettori lo ripropongo Non si cambia se prima non cambiamo tutti noi. Il problema dell'Italia é che ormai siamo abituati da decenni a questo sistema e il sistema italiano nel suo insieme é un'anomalia ( mafia, corruzione, concussione, evasione, dei prodotti tipicamente made in ITALY!). In altri paesi europei tutto quello che per noi é REGOLA, per loro é ECCEZIONE. E questo é il punto ed il nocciolo del problema. Una società puo' correggere e modificare le ECCEZIONI e non le REGOLE, perché se cambiano le regole cambia la società stessa. Per cui in Italia per ottenere dei risultati concreti bisogna cambiare TUTTA la società. i suoi meccanismi e i suoi comportamente. NOn so se vi rendiate conto di come in goni settore, in ogni ambiente, in ogni città, regione ecc.ecc le anomalie le assurdità sono tali e tante da dienvtare la normalità e il quotidiano. E noi siamo asseufatti da decenni di questo sistema. Io credo profondamente e seriamente che anche con Grillo Santoro, Travaglio, de MAgistris ecc.ecc in Italia le cose non potranno mai cambiare. La degerazione del sistema italiano é talmente profonda e diffusa in ogni parte del suo territorio da rendere impossibile ogni cambiamento.Per questo sono profondamente convinto per cambiare lo stato delle cose in Italia, al giorno d'oggi vi siano solo 2 strade
1) GUERRA CIVILE E RIVOLTA ARMATA
2)COMMISSARIAMENTO DELLO STATO E DI TUTTE LE ISTITUZIONI ITALIANE DA PARTE DELL'UE o dell' ONU per ALMENO 10 ANNI.
AL prossimo V-day sosteniamo con forza il commissariamento dell'ITALIA!
Quello che dico non é una provocazione, questo é il risultato di un'attenta analisi della situazione italiana paragonata ad altri stati europei e non, dove spesso mi trovo a vivere per lavoro.


giovanni pascoli 14.12.07 17:18| 
 |
Rispondi al commento

A nadia d e a tutti

bravo Napolitano!
la vera Italia non perde tempo..produce
la vera Italia si confronta...non sfascia tutto
la vera Italia ha il coraggio e l'autonomia del pensiero, e non pensa con la testa di un comico...
la vera Italia guarda il fondo delle cose, non si ferma alla superficie
la vera Italia difende le istituzioni perche' non vuole derive grillopopuliste o psiconaniche verso improbabili regimi semi autoritari
la vera Italia teorizza il rispetto... non pratica l'odio
la vera Italia non è quella di Grillo...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
La vera Italia è quella che paga le tasse PRIMA ancora di ricevere la busta paga.
La vera Italia odia i figuri che la turlupinano da Dx. da Sx e dal Centro
La vera Italia è quella che vuole uscire da questa palude di merda
La vera Italia vuole che le istituzioni siano rette da persone oneste e RESPONSABILI in proprio
La vera Italia non vuole QUESTE istituzioni, piene di fanigottoni.
La vera Italia è stufa di teorizzare il rispetto: lo ha fatto per 50 anni e l’hanno sempre fottuta
La vera Italia è proprio quella che parla con la voce di Grillo.

mirto sardo 14.12.07 17:18| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

bravo Napolitano!
la vera Italia non perde tempo..produce
la vera Italia si confronta...non sfascia tutto
la vera Italia ha il coraggio e l'autonomia del pensiero, e non pensa con la testa di un comico...
la vera Italia guarda il fondo delle cose, non si ferma alla superficie
la vera Italia difende le istituzioni perche' non vuole derive grillopopuliste o psiconaniche verso improbabili regimi semi autoritari
la vera Italia teorizza il rispetto... non pratica l'odio
la vera Italia non è quella di Grillo...

nadia d. 14.12.07

=========================================

Si, forse la vera Italia non è quella di Grillo.
Ma coloro che fino ad ora hanno vantato la certezza di sapere quale fosse, guarda caso, son proprio quelli che l'hanno distrutta.

Pace e Bene

Luca Popper Commentatore certificato 14.12.07 17:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ettore Chiacchio,
non vorrei imbastire un monologo a due con Lei, ma vorrei solo farti notare che si possono avere idee diverse dalle (quattro) che grillo e il suo gregge hanno nella testa, senza per forza essere parte della casta...
o forse vi illudete di rappresentare qualcuno oltre a voi stessi? perche' se davvero avete questa pretesa vi raccomando un bagno di umiltà, e nei casi peggiori (tipo Cicerone e M.C.) un ricovero urgente in qualche struttura specializzata...
io non ho esempi da portarle perche' non sono casta politica, sono un manager (di medio livello, per carita'..ma sono giovane!) in un'azienda multinazionale, e per formazione e mentalita' sono anche molto ostile agli sprechi, ai furti e alle inefficienze della classe politica, grottesca caricatura ormai delle corti francesi del settecento...
ma guarda caso, sono ancora piu' ostile a chi confonde l'abuso con il diritto, a chi a furia di mandare aff... i propri avversari, alla fine ci manda chiunque non la pensi come lui...
sono contrario a chi non ha soluzioni tangibili, a chi pensa che l'inefficienza si curi tagliando le teste, a chi sputa su istituzioni (come la Presidenza della Repubblica) che sono costate sangue, fatica e storia di gente molto piu' grande e intelligente di voi...
e allora scrivo cio' che scrivo, caro Ettore, pur non avendo alcun privilegio di casta, ma anzi, essendo uno che disprezza la casta e la sua inefficienza...
saluti..

andre rallin Commentatore certificato 14.12.07 17:17| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BEA VECIOOOOOOOOOOO.. MI TE ADORO!!!
r

Riccardo Castelli (mecardo) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO: NAPOLI E' INVASA DI RIFIUTI NON PER LO SCIOPERO DEI CAMIONISTI MA PERCHE' BASSOLINO HA GIA' RIEMPITO TUTTI I BUCHI CON LE DISCARICHE!!!

STUDIO APERTO SEI RIDICOLO!

luca balletta 14.12.07 17:16| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ancora una cosa a proposito dela normalità dell'anomalia italiana. NOn é possibile che in italia ci siano (numero a caso)1000 ditte di trasporti per un totale di 2000 dipendenti. COm'é possibile che ogni ditta abbia una media di 2 dipendenti??!
E poi mi chiedo il sistema dei trasporti merci, per i magazzini supermetcati negozi industrie si fa in tutto il mondo e in tutta europa ed é una professione piuttosto inquadrata nel tessuto seciale ( come l'idraulico o l'infermiere)possibile che solo in italia ci siano dei problemi di questo tipo? QUi non stiamo parlando dello sciopero di una categoria secondaria come i produttori di candele profumate o i decoratori di tazze natalizie.....non so se mi spiego

giovanni pascoli 14.12.07 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,

io rispetto completamente il regolamento
e ne condivido pure le regole, ma dimmi
che cosa si può scrivere, che cosa non
si può, a che ora si può e si deve . . .
Così mi regolo sapendo che il regolamento
è variabilmente regolabile.

Severino Verardi Commentatore certificato 14.12.07 17:15| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A pesare, fanno sapere dalle sale operative, le indiscrezioni sull'ammontare delle offerte presentate da Air France e Toto che avrebbero messo sul piatto rispettivamente 35 centesimi e 1 centesimo per azione a fronte di un prezzo di Borsa di circa 0,8 euro. Sempre secondo indiscrezioni, il patron di Air One Carlo Toto avrebbe chiesto anche un forte sconto sul rimborso del bond convertibile Alitalia in scadenza nel 2010. Indiscrezioni che naturalmente non sono piaciute al mercato, dove gli investitori si sono precipitati a vendere in modo massiccio i titoli Alitalia.

*********

Mi sorge un dubbio: dovremo fare una colletta forzata anche per il sig.Toto??
Non prenotate Alitalia per tutta la durata delle feste. La cordata dei soliti noti sponsorizza Toto, nascondono la prossima truffa con l'amore per l'Italianità. Grazie a loro non siamo una nazione ma una barzelletta a forma di stivale e questi ora vogliono difendere l'Italianità. Chi può credere a un gruppo di banche, industriali e politici di destra, sinistra e centro per una volta uniti? Tutte le volte che sono stati uniti era per rubare: vedi caso De Magistris. Come può l'aziendina di Toto farsi carico di risanare Alitalia??? E' forse Toto un benefattore??? Tutte le volte che leggo il nome di D'Alema accostato ad aziende in crisi vengo presa dal panico. Per conferme rivedere Report. Alitalia deve andare ad Air France, è il solo modo per liberarci della "tassacompagniadibandiera".

Gianna G. Commentatore certificato 14.12.07 17:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/politica/berlusconi-indagato/grande-fratello/grande-fratello.html

Leggete l'articolo dai D'avanzo. Niente male!

Daniele Barchetta (ernest) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Babbo Natale,
regalami delle vie pulite dove non si viene importunati.
Grazie

A. Regalini 14.12.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Ancora non credo.. su Rai3 hanno passato il servizio di Beppe che si reca da Marini per la consegna delle firme per la legge di iniziativa popolare!
Certo il servizio poteva essere fatto meglio.. ma già è significativo che lo abbiano trasmesso.

Grande Beppe, grandi voi dello staff.
Bravi.

Marco L. 14.12.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

http://it.wikipedia.org/wiki/Benito_Mussolini
Secondo una voce diffusa nel 2005, il noto giornalista Bruno Vespa (L'Aquila, 27 maggio 1944) sarebbe nato da una fugace relazione di Mussolini con la madre di Vespa, che aveva lavorato nello stesso albergo di Campo Imperatore in cui fu ospitato il duce dopo il 25 luglio 1943. Bruno Vespa ha però seccamente smentito la notizia.[40]

Francesco de Agazio De Agazio Commentatore certificato 14.12.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Cari politici,

fate qualcosa per l'Italia!
Dobbiamo finire in prima pagina sui giornali
di tutto il mondo affinché prendiate coscienza
che è ora di iniziare a lavorare sul serio?
Dobbiamo far riemergere quest'Italia affondata
nella povertà!

Severino Verardi Commentatore certificato 14.12.07 17:10| 
 |
Rispondi al commento

quasi tutti i filmati di Grillo fuori al Senato da Repubblica Tv

Politici Tremate!

http://tv.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=15383

Alessandro I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:09| 
 |
Rispondi al commento

per quante e-mail abbia spedito in questi mesi chiedendoti di postare qualcosa sull'ampliamento della base USA di Vicenza niente è successo. Domani si svolgerà una manifestazione internazionale a Vicenza e parlarne sul blog sarebbe stato importante.
Dispiace constatare che non è stata riservata la stessa attenzione avuta per la Val di Susa.

CASA (rock'n'roll band) 14.12.07 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Questi Bastari di trasportatori insieme ala lunga filiera finon ai grossisti, debbono rifarsi del loro mancato introito causa sciopero e vogliono rifarsi su di noi.
C...o ascoltatemi NON COMPRIAMO PIU' nulla delle merci che subiranno aumenti spropositati che vanno da un minimo del 6% sino ad un massimo del 50% ,per 3-5 giorni . Noi sicuramente ci alimenteremo con quei generi alimentari che non hanno subito aumenti ma LORO saranno costretti a gettare via le merci o a rivedere i prezzi.

Facciamoci sentire diciamolo alle nostre Mogli, ai nostri mariti,alle nostre mammme ,alle nostre nonne, agli zii ai parenti ai nostri amici, ai nostri colleghi e quant'altri ;non subiamo sempre senza dire mai nulla e senza mai fare nulla.
Tanto quelli che dovrebbero controllare NON controllano , quelli che dovrebbero governare NON governano , coloro che dovrebbero giudicare NON giudicano o se giudicano hanno tempi lunghissimi.
Dobbiamo ridiventare un popopo con MEMORIA perchè la memoria ci aiuta a non scordare il PASSATO, a vivere attivamente il PRESENTE altrimenti non avremmo FUTURO.
Speriamo che questo appello venga divulgato.
Ciao a tutti e comunque tanti auguri.

Giuseppe Russo 14.12.07 17:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse sarebbe corretto far notare anche come il NYT, nello stesso articolo citato nel post, descriva il sig. Grillo come "l'uomo che sta creando il primo MOVIMENTO POPULISTA in Italia da anni". Il NYT sembra essersi accorto anche di cio' che il sig. Grillo cerca di nascondere, ovvero che la maggior parte della sua attivita' e' populismo e basta. E' facile gridare "vaff...", molto piu' difficile rimboccarsi le maniche e fare qualcosa per cambiare la situazione.

Caterina-Eloisa Mora 14.12.07 17:08| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

@andre rallin
==============
MI SPIEGHERESTI CORTESEMENTE PERCHE' ALLA (tua) VERA iTALIA COSI' BRAVA E COSI' BELLA GLI STIPENDI GLIELI DEVONO PAGARE QUELLI DELL'ITALIA (che tu sostieni essere in antitesi con quella vera) DI GRILLO?

Ettore chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore

---------------------------------------------------------
...veramente signor ettore, a me risulta il contrario... e' per questo che avete il tempo di riunire bocciofile e meet up...
===============

La minchiata di prima poteva passare...in fondo ci sono tanti che credono ancora a queste (marce) istituzioni...

Ma penso che tutti qui sappiamo che lo stipendio alla CASTA siamo noi a pagarlo con le nostre tasse...e non viceversa come sostieni...
quindi stai solo dimostrando la TUA MALAFEDE...

Ti invito comunque a fornirmi un solo caso d'esempio, giuro me ne basta uno solo, in cui la casta, si è fatta carico di tasca sua di pagare lo stipendio a qualcuno...

Se mi inviti a fare lo stesso (privilegi che la casta si concede con i nostri soldi) non basterebbero 10 piani di morbidezza per scriverceli sopra...

abbi il coraggio di smentire adesso...però non con parole ma con esempi concreti!

Ettore Chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore

Ettore Chiacchio Commentatore certificato 14.12.07 17:08| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ah bamboccioni! invece de sta dietro a un pc organizzatevi!

Mastro Giorgio 14.12.07 17:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

DING DONG!!!

I signori

nadia d.
andrè rallin
Danilo De Rossi

Sono pregati di tornare urgentemente sul sito de "la margherita" per nuove istruzioni.

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a non essere a favore dei camionisti, fanno un lavoro massacrante provate voi che siete dalla mattina alla sera seduti al caldo in un ufficio a percorrere tutto il santo giorno migliaia di kilometri con caldo freddo nebbia...... certamente non hanno ne il tempo ne la voglia di fare questi blocchi se non ci fosse un valido motivo perchè non impariamo noi ITALIANI ad essere un pò più solidali......perchè se qualche situazione che non ci interessa direttamente ci disturba subito puntiamo il dito....... alla tele sono due giorni che ai rincari della merce danno la colpa ai blocchi ma se è dall'uscita dell'euro che la merce aumenta ogni giorno e non ne ha mai parlato nessuno.....vergognatevi fate il gioco dei politici ormai vergognosamente marci......

gabriella Monfasani 14.12.07 16:59


Voglio proprio vedere chi gli andrà a spiegare di stare a casa a tutti questi camionisti, quando (Dio non voglia) finiranno la TAV e loro "non dovrebbero" più servire, perchè tanto la TAV si fa per togliere il traffico pesante dalle strade, vero? Vediamo quanti, che oggi blaterano a favore della TAV, si fermeranno a spiegare ai camionisti che loro non servono più.

Saletti Walter 14.12.07 17:06| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

L'informazione "cancro" d'Italia ha cominciato la notizia di Grillo con il solito sottile sarcasmo a sminuire la serietà dell'iniziativa dicendo, quasi a sfottere, "il comico genovese etc etc...."!
A parte il fatto che non dovete informare nessuno su chi è Grillo perchè lo conoscono tutti.
Poi, siete voi comici italiani che fate piangere. Grillo è un comico quando fa gli spettacoli, ma in queste iniziative è un cittadino portavoce di milioni di altri cittadini ed è molto più serio di voi altri, comici nazionali col parrucchino e con l'incontinenza.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera Sig. Grillo,
adesso ci stanno strombazzando su tutti media Telethon, che per carità, come obiettivo ha sicuramente fini apprezzabili, ma ascoltando in TV la situazione economica (fra l'altro visibile anche sul sito Telethon), una cosa mi ha creato una specie di pulce nel cervello: hanno detto che il 7% di quello che raccolgono va a costi di gestione. Vale a dire su € 30.000.000,00 (30 Milioni di euro) raccolti l'anno scorso,
€ 2.100.000,00 sono andati a quelli che ci lavorano. Non Le sembra tanto per una organizzazione di "Volontariato" ? Adesso capisco perchè un dirigente delle Ferrovie da € 200.000,00 (nette) all'anno, è andato a lavorare da quelle parti: adesso è nel Consiglio di Amministrazione di Telethon. Perchè tutte questi segnali di "volontariato" non possono essere inseriti in una Organizzazione Ministeriale trasparente ?
Grazie di esistere!

Giuseppe Cosentino

Giuseppe Cosentino 14.12.07 17:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sono contenta.

Vorrei ringraziare Beppe Grillo e tutti i suoi aiutanti per quello che avete fatto e state facendo per gli italiani, che come me, sono STANCHI di tutti questi politici ormai obsoleti e poco trasparenti.

Grazie e ancora gazie!!!

Non sapete che gioia vedere sui giornali voi con tutte le nostre firme raccolte.

Siete arrivati, anzi siamo solo all'inizio.

Un saluto a tutti gli ITALIANI

DEBORA G. Commentatore certificato 14.12.07 17:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il tg1 ha indetto una votazione per scegliere il libro dell'anno. Perchè non votiamo tutti "Schiavi moderni" e poi guardiamo che succede? Magari Riotta si decide a parlare di cose che toccano la gente... Mi gioco un caffè che veniamo censurati anche questa volta!
In ogni caso questo è il link per la gara: http://www.tg1.rai.it/SITOTG/TG1_rubriche/0,8547,24,00.html e questa è la e-mail a cui scrivere il titolo del libro: tg1libri@rai.it Partecipiamo numerosi e senza polemiche... per ora! Daje Beppe!!!

Antonio Crisci 14.12.07 17:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ORGOGLIOSO DELLA MIA FIRMA IN UN SENATO,CHE SPERIAMO,FACCIA PIAZZA PULITA DEI GALEOTTI PRESENTI.

antonio ricciardetto 14.12.07 17:02| 
 |
Rispondi al commento

STORIA DI FANTASIA

E il propagandista politico sdegnato per la noncuranza dell' iniquo passante lo riprese aspramente gridando :
"PRONTO"
Il propagandista era diventato un caporale in quel momento, una maestra severa ed era suo obbligo redarguire il passante disattento.

Rivide poi lo stesso passante il giorno dopo e vista la sua indifferenza gridò di nuovo:
"PRONTO"
"Pronto" era il suo urlo di battaglia, il suo modo per PUNIRE I PASSANTI DISATTENTI, I PASSANTI INDIFFERENTI ALLA SUA GRANDE MISSIONE DI PROPAGANDA POLITICA
"PRONTO" egli gridava fiero a chi aveva la sventura di negargli il dovuto rispetto.
EGLI ERA IL RE DELLA STRADA ed era deciso a riprendere in modo aspro chi non riconosceva il suo SOMMO POTERE.
LUI, IL RE DELLA STRADA con al posto dello scettro il suo giornalino che gli conferiva un potere divino di fermare chiunque.
"FERMATI IN NOME DEL MIO GIORNALINO, IN NOME DELLA MIA MISSIONE" sembrava dire quando il suo sguardo buono coi buoni ma inflessibile con i riottosi si incrociava con quello dei passanti.
EGLI ERA UN RE.
EGLI ERA UN DIO.
EGLI ERA IL GRAN SACERDOTE DELLA VIA.

STORIA DI FANTASIA

N. Narratore 14.12.07 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco Spinosa, grazie del tuo commento, ma niente baci. Io sono figlio, anzi nipote, visto che si tratta dei miei nonni, di un ottimo mix italiano che racchiude origini del Nordest, del NOrdOvest e del profondo sud. Ho sempre viaggioato spesso fin da piccolo e mi sono confrontato con le realtà sociali dell'Italia e con la loro evuoluzione da 30 anni a questa parte. Ora sono da anni all'estero ma torno regolarmente ed ogni volta l'amarezza la tristezza la delusione sono sempre piu grandi, sopurattuto quanto mi trovo nelle grandi e medie città. Io amo questo paese, e in generale amo anche lo spirito e la mentalità degli italiani nel loro privato,tant'é che mediamente noi italiani siamo amati ed apprezzati all'estero come persone. Quello che pero' odio profondamente e visceralmente é il risultato che questo essere italiani ha portato al nostro paese, cioé questa situazione catastrofica da cui, torno a ripetere, penso dia impossibile uscirne senza dei traumi e delle ripercussioni molto pesanti. Non so cosa dire a tutti gli italiani onesti, torno a ripetermi, chiediamo l'intervento di un'organizzazione internazionale, da soli non ne usciremo mai.

giovanni pascoli 14.12.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli! Rallin è il figlio di Mastella che si è certificato e ogni tanto quelli dello staff lo lasciano passare per farsi 4 risate a vedere noi che ci incazziamo. Adesso Rallin insieme ai suoi amichetti froci metteranno un pò di voti di merda a tutti i commenti validi e poi tornano a sto ceppalone di minchia a metterselo in culo. Tale padre..
------------------------------------------------------------
...signor M.C.(io almeno scrivo con il mio nome e cognome, per non creare equivoci)... seppure ho amichetti "froci" (complimenti per l'apertura di vedute) non sono qui, e si occupano di tuttaltro..
le assicuro che io scrivo saltuariamente e sempre con lo stesso nick certificato, per il gusto di esprimere il mio parere in un blog libero, e per fortuna molto più intelligente di lei...
delle sue beghe con mastella non voglio sapere...vada a ceppaloni (se ha la voglia e il coraggio) e se le risolva...
so bene che il Suo non è lo standard dei blogger di grillo, altrimenti avrei smesso da un pezzo di scriverci dentro... ma le consiglio di passare un Natale sereno in famiglia, e, alle brutte, aumentare le dosi di tavor...
sperando di ritrovarLa più tranquillo al ritorno il 2 gennaio
... saluti..

andre rallin Commentatore certificato 14.12.07 17:00| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a non essere a favore dei camionisti, fanno un lavoro massacrante provate voi che siete dalla mattina alla sera seduti al caldo in un ufficio a percorrere tutto il santo giorno migliaia di kilometri con caldo freddo nebbia...... certamente non hanno ne il tempo ne la voglia di fare questi blocchi se non ci fosse un valido motivo perchè non impariamo noi ITALIANI ad essere un pò più solidali......perchè se qualche situazione che non ci interessa direttamente ci disturba subito puntiamo il dito....... alla tele sono due giorni che ai rincari della merce danno la colpa ai blocchi ma se è dall'uscita dell'euro che la merce aumenta ogni giorno e non ne ha mai parlato nessuno.....vergognatevi fate il gioco dei politici ormai vergognosamente marci......

gabriella Monfasani Commentatore certificato 14.12.07 16:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO CONOSCE GIOVANNA A GENOVA? ORA E' UNA DONNA MATURA...CAPELLI BIONDI LUNGHI FINO AL FONDO SCHIENA...VISO DAI LINEAMENRI ORIENTALI..RICORDA BRIGITTE BARDOT GIOVANE..LEI E' MODENESE...E' STATO IL MIO GRANDE AMORE..SONO DUE ANNI CHE NON MI TELEFONA...HA 4 FIGLI..GIOVANNA TI AMO!!

marco aurelio 14.12.07 16:00

Si. Lo so.
Sono un enorme bastardo.....pezzo di m..da......e chi più ne ha più ne metta......ma quando ti mettono un assist sulla riga di porta che neanche Messi.......

""""..SONO DUE ANNI CHE NON MI TELEFONA...""""

Più o meno da quando scrivi sul blog........tutto ciò la dice lunga????

Ps.
Marco Aurelio ha pieno diritto all'insulto libero.......

Bipartisan saluto bastardo....

maurizio spina Commentatore certificato 14.12.07 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tutti gli spezzoni video sul sito di repubblica su beppe che si reca al Senato la cosa più tragicomica sono le domande dei cronisti che sembrano tutti meravigliati dalla circostanza in essere,insomma la solita solfa burattinaia al servizio della munnezza (carta stampata/tv)



Genny Giugliano (pierecall) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 16:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Napolitano va in USA e si sente chiedere dal Presidente cosa pensa dell'articolo del NY Times!!! Ma ci rendiamo conto di cosa abbiamo in mano?
Pensano ancora che oscurando le notizie in TV si controlli l'opinione pubblica. Ma ci rendiamo conto che hanno perso anche "loro" il controllo della situazione?
Quì secondo me bisognerebbe approfittarne subito prima che si riorganizzino perchè veramente sono allo sfascio! Siamo come ai tempi di mussolini che voleva invadere la Russia con le scarpe di cartone, che faceva le sfilate con carriarmati finti.

Altro che spallata , basta un soffio, un alito (magari un po' puzzolente) e quì cade tutto. Sono bastati DUE giorni di sciopero VERO dei camionisti che si è sfiorata la tragedia... ma vi rendete conto. E dico ai giovani precari bamboccioni poveri in canna pensate che la situazione migliorerà? Pensate che quando avrete 40 anni tutto si sistemerà? Pensate di avere qualche occasione in futuro di migliorare la vostra esistenza? BALLE!!
Questo è il vostro tempo....ADESSO!!!
Vi stanno rubando tutto, ma soprattutto il TEMPO!!
Vi fanno credere che la vita sia come un VIDEOGAME dove quando muori basta riavviare la partita.... ve l'hanno inculcato bene. Vi fanno vivere vite alternative, vi fanno credere che il futuro sarà FANTASTICO ma la vostra VITA vera è ADESSO!!! Ma forse il vero problema è proprio questo, non volete vivere adesso la vostra vita perchè adesso c'è da lottare , così si aspetta che qualcuno prima o poi abbia lo stesso problema e che combatta per VOI!!! E poi ci sarà sempre tempo per pensare a quello che si sarebbe pouto fare e che non si è fatto , per i RIMPIANTI tempo ce n'è finche se ne vuole .
P.S: Da noi c'è un detto che dice: chi vive sperando muore ca....ndo.
Ciao
Alì

Alì il chimico Commentatore in marcia al V2day 14.12.07 16:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bodenfund!

Styrken Vokste 14.12.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma ancora ci credete alla favola degli americani ricchi e felici ?

Guardatevi Michael Moore ed il suo film "Sicko" per avere un punto di vista più critico sul sistema sanitario privato americano, un colabrodo pazzesco e PRIVATO, ancora più potente del pubblico perchè non deve rispondere che a se stesso.

Facilissimo criticare gli italiani "mammoni" salvo poi dimenticare il prezzo pazzesco degli affitti rispetto ai salari medi. Dicono, poi, che rimanendo a casa non si impara a lottare.

Se è vero che stando fuori casa si impara a lottare, come mai gli americani hanno perso la maggioranze dei loro posti di lavoro trasferiti ai cinesi ? Come mai hanno votato due volte di fila Bush ? Come mai il sistema sanitario privato fa acqua da tutte le parti ? Come mai questi GRANDI lottatori meravigliosi si calano le brache rapidamente quando si tratta di protestare ad oltranza ?

Forse perchè gli americani, quelli veri, sono in fondo come noi : disorganizzati, privi di capacità di fare gruppo, privi di ideali di equità e di ricchezza per tutti ..non solo per chi ha "Merito" perchè il concetto di merito è spesso speso per dare moltissimo a pochissimi..e a quelli che meriterebbero davvero, tipo i ricercatori , quello che viene dato di più viene tolto a centinaia di altri...e il risultato del lavoro viene comunque rubato al ricercatore, che raramente riesce a brevettarlo e a sfruttarlo fino in fondo.

Caro Beppe, capisco. Il NY Times ti quota e tu, per ovvia necessaria cortesia, non puoi gettare luce sulle cazzate che dicono.

Non prendete il NY per "verbo di dio" , è solo un provocazione e di quelle fatte male, che hanno solo come effetto di canzonare chi sta male, senza dire loro come uscire dal proprio male e senza far notare che chi predica è altrettanto malato e mal messo, se non MOLTO PEGGIO.

Americani ? Il NYTIME NON E' L'AMERICA, rappresenta solo una serie di poteri forti, ricordatevelo sempre.

Mario Panzieri 13.12.07 22:20

Marco Marongiu 14.12.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

- INFORMATION DAY IL GIORNO DELLA BEFANA.
VOGLIAMO UNA NUOVA BEFANA!
CI SIAMO STANCATI DI QUELLA
CHE VIEN DI NOTTE
CON LE SCARPE TUTTE ROTTE
COL VESTITO ALLA ROMANA
POVERA BEFANA!

VOGLIAMO UNA NUOVA BEFANA!
- INFORMATION DAY IL GIORNO DELLA BEFANA.

Severino Verardi Commentatore certificato 14.12.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

In Italia c'è tanta merda, ok. Al v-day c'ero anch'io e ci sarò pure al prossimo. Ma perchè se un giornalista americano scrive ste cose siete contenti? Farebbe meglio a scrivere del suo paese Rob Harris, dato che l'ha fatto poco. Anche il New York Times scrive cazzate sapete? Se ci svegliamo un attimo lo sappiamo che situazione c'è in Italia. Ma non la risolviamo piangendoci addosso. Bisogna costruire ogni giorno. Se un americano scrive che l'Italia è una merda, quell'americano che vive in un paese che distrugge gli altri paesi con le guerre Hi-Tech, che in certe zone ha la gente che si ammazza per strada per un dollaro, che manda sulla sedia elettrica gli innocenti e chi c'ha i soldi non fa un giorno di galera, che ci ha preso cinquant'anni per i fondelli coi suoi modelli di plastica, che ci costruisce le basi militari in casa e in cui le multinazionali contano più dei bambini, quell'americano lì, bisogna mandarlo AFFANCULO. Scusate ma a me un pò di dignità è rimasta, la lezione non me la fanno gli americani. I miei modelli di nazione sono altri, vedi Finlandia che nel 2017 abolisce la benzina. A quell'anno lì non sappiamo se ci arriviamo perchè l'America, che allora avrà un debito che altro che le nostre cazzatine, avrà già piazzato un casino per le ultime gocce di petrolio che speriamo ci vada bene.
Ma cos'è diventata quest'Italia?! Ma tiriamo fuori i coglioni e cerchiamo di tornare la nazione di una volta!!

P.s. Scusate se ho utilizzato qualche parolaccia di troppo, ma quando ce vò ce vò!

Ciao a tutti.

Marco Marongiu 14.12.07 16:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

MI SPIEGHERESTI CORTESEMENTE PERCHE' ALLA (tua) VERA iTALIA COSI' BRAVA E COSI' BELLA GLI STIPENDI GLIELI DEVONO PAGARE QUELLI DELL'ITALIA (che tu sostieni essere in antitesi con quella vera) DI GRILLO?

Ettore chiacchio
Computer Guru-Libero Pensatore

---------------------------------------------------------
...veramente signor ettore, a me risulta il contrario... e' per questo che avete il tempo di riunire bocciofile e meet up...

andre rallin Commentatore certificato 14.12.07 16:54| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sento dal giornale radio3 (ore 16,45) che le "corporazioni sindacali" di Alitalia minacciano uno sciopero totale per le feste natalizie.
Perché la direzione non li licenzia tutti cogliendo a volo l'occasione del fatto che sono in corso le trattative e lo sciopero diverrebbe un mezzo per svalutarne le azioni in modo folle?
Così sarà più appetibile a qualche compagnia straniera e - forse - la nuova Alitalia non sarebbe più in mano agli amici degli amici degli
amici e-forse - funzionerà meglio:

mirto sardo 14.12.07 16:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti...è vero come dice la stampa americana (ma come possiamo renderci conto noi stessi.. e quando ci si rende conto da soli di essere nella m. fino al collo è veramente un male)stiamo rischiando di fare(se non peggio)la fine dell'argentina.E non c'è politica(che tra l'altro pensa soltanto a star comoda in poltrona)che tenga per risistemare le cose.Da un certo punto di vista la mia sembra la visione di un pessimista(anche se penso che sia comune a molti.ci sono tre modi di affrontare il problema;uno è quello di star passivi a subire,e siccome la via di mezzo è sempre la più difficile da percorrere(e sarebbe uno dei tre modi),non resterebbe che optare per la terza che è quella della rivolta(non violenta)e ne hanno dato prova in questi giorni i camionisti.grazie.ciao

mariano spada 14.12.07 16:54| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO, la responsabilita' di tutto ciò è da ricercarsi nella sciatta e ipocrita vita esistenziale del popolo italiano, un popolo che soffre di molte turbe psichiche a cominciare dall'invidia ....poi mano mano si va verso l'innato senso di irresponsabilità delle cosiddete classi dominanti, e cosi il paese affonda sempre di più.

GIUSEPPE . Commentatore certificato 14.12.07 16:53| 
 |
Rispondi al commento

In Italia c'è tanta merda, ok. Al v-day c'ero anch'io e ci sarò pure al prossimo. Ma perchè se un giornalista americano scrive ste cose siete contenti? Farebbe meglio a scrivere del suo paese Rob Harris, dato che l'ha fatto poco. Anche il New York Times scrive cazzate sapete? Se ci svegliamo un attimo lo sappiamo che situazione c'è in Italia. Ma non la risolviamo piangendoci addosso. Bisogna costruire ogni giorno. Se un americano scrive che l'Italia è una merda, quell'americano che vive in un paese che distrugge gli altri paesi con le guerre Hi-Tech, che in certe zone ha la gente che si ammazza per strada per un dollaro, che manda sulla sedia elettrica gli innocenti e chi c'ha i soldi non fa un giorno di galera, che ci ha preso cinquant'anni per i fondelli coi suoi modelli di plastica, che ci costruisce le basi militari in casa e in cui le multinazionali contano più dei bambini, quell'americano lì, bisogna mandarlo AFFANCULO. Scusate ma a me un pò di dignità è rimasta, la lezione non me la fanno gli americani. I miei modelli di nazione sono altri, vedi Finlandia che nel 2017 abolisce la benzina. A quell'anno lì non sappiamo se ci arriviamo perchè l'America, che allora avrà un debito che altro che le nostre cazzatine, avrà già piazzato un casino per le ultime gocce di petrolio che speriamo ci vada bene.
Ma cos'è diventata quest'Italia?! Ma tiriamo fuori i coglioni e cerchiamo di tornare la nazione di una volta!!
P.s. Scusate se ho utilizzato qualche parolaccia di troppo, ma quando ce vò ce vò!
Ciao a tutti.
Marco Marongiu 13.12.07 22:18


Ma ancora ci credete alla favola degli americani ricchi e felici ?

Guardatevi Michael Moore ed il suo film "Sicko" per avere un punto di vista più critico sul sistema sanitario privato americano, un colabrodo pazzesco e PRIVATO, ancora più potente del pubblico perchè non deve rispondere che a se stesso.

Facilissimo criticare gli italiani "mammoni" salvo poi dimenticare il prezzo pazzesco degli affitti rispetto ai salari medi.

Marco Marongiu 14.12.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mastella: via prima che mi fottano

Allora vai cosa aspetti signor mastella, torna al tuo paese dove sei anche sindaco.
Neanche la decenza di far fare il sindaco ad un tuo concittadino magari più libero.

I TG nazionali di questo paese fasullo parlano di grande rilievo dato dalla stampa estera al "Fenomeno Grillo" come lo chiamano loro.
Ma si chiama fenomeno il fatto che un popolo si sta stancando?
Abbiamo morti su morti sulla coscienza della nostra repubblica che oggi sta arrivando alla fine.
Gli altri stati ci stanno dicendo forse avete esagerato con i furti ed ancora si chiedono in trasmissioni come Matrix Porta a porta come mai ci definiscono cosi.
Il tutto completato dal dipendete statale a capo di questo stato marcio, che senza mai aver fatto un lavoro negli ultimi 60 anni siede sulla poltrona più alta.
Neanche la dignità di rendersi conto che ci ridono tutti dietro.
Tra poco ci manderanno a scuola di onesta e democrazia in venezuela da chavez.
E loro niente parlano ancora di antipolitica, fenomeno grillo.
Che tragica farsa che cola sangue con i morti ammazzati dalla mafia, persone che hanno cercato di impedire fino alla morte quello che oggi si è verificato.
Gli stranieri lo hanno capito e ci stanno invadendo in silenzio con la complicità dei cavalli di troia che abbiamo al parlamento e nelle strutture pubbliche.
Ma quando dobbiamo ancora subire.

Romeo Dallaire Commentatore certificato 14.12.07 16:52| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Grandi quesiti (quasi deliranti)

E' vietato vendere un giornalino di propaganda politica per strada?

E' vietato passeggiare senza farsi rompere i ***** da un tipo che vende un giornalino di propaganda politica?

(P.S.: Il giornalaio non esce in strada ad offrirmi una copia di Repubblica o del Corriere ma civilmente aspetta che entri nel suo negozio. RISPETTA LA MIA VOLONTA'.)

G. Grandiquesiti 14.12.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento

ho sentito che ci sarà un altro V-day. Personalmente guardo a queste iniziative con simpatia, MA il 25 Aprile dovresti essere a ricordare i partigiani.

Antonio Tomarcio 14.12.07 16:51| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato