Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Applausi...


applausi_Mastella.jpg

YouTubeGoogle VideoQuickTime 56k3GPiPod VideoAudio Mp3

La Camera ha applaudito più volte Mastella mentre attaccava la magistratura. Una solidarietà convinta di chi può rischiare di fare la stessa fine. L’Italia dei Valori e il PDCI sono rimasti in silenzio. Il ceppalonico si è dimesso insieme al suo partito.
Prodi è a interim alla Giustizia. Dia il ministero a Antonio Di Pietro. E’ forse l’unica via per sopravvivere alla rabbia degli italiani.

Applausi
ah ah ah ah ah ah ah
ah ah ah ah ah ah ah
ah ah ah ah ah ah ah
applausi della Casta (1) intorno a me
applausi tu sola Sandra (2) non ci sei
ma dove sei chissà dove sei tu
agli arresti forse tu
perché cantare
cantare ma perché
se canto tutta la Casta va in galera insieme a me
ah ah ah ah ah ah ah
applausi oceano di mani sporche
intorno a me
ma le tue mani Sandra
non le vedrò mai più
ho un nodo in gola
arrestatemi con lei (3)
perché cantare
fare la spia ma perché
se canto la Cosca non mi applaude più
ah ah ah ah ah ah ah
un magistrato non è
non e' un robot senz’anima
Prodi (4) io per te son stato
come un disco che fa l’indulto (5)
e poi si getta via
applausi della Cosca intorno a me
applausi tu sola Sandra non ci sei
chissà dove sei tu
agli arresti forse tu
perché cantare
cantare ma perché
cantare ma perché
se De Magistris (6)più non c’è
ah ah ah ah
cantare ma perché
cantare ma perché
perché cantare se la Casta ama me
perché cantare se la Casta applaude me

(1) Applausi di tutta la Camera il 16 gennaio 2008 all’attacco di Mastella alla magistratura con l’unica eccezione dell’Italia dei Valori e del PDCI
(2) Sandra Lonardo, moglie di Clemente Mastella e presidente del Consiglio regionale della Campania, agli arresti domiciliari
(3) Clemente Mastella è indagato per sette ipotesi di reato, tra cui la tentata concussione al Governatore della Campania Antonio Bassolino
(4) Prodi ha espresso a Mastella la sua solidarietà e ha respinto le sue dimissioni
(5) L’indulto del 2006 proposto da Mastella che ha evitato il carcere ai responsabili di reati finanziari e contro la Pubblica amministrazione
(6) Luigi De Magistris ha indagato su Mastella e su Prodi fino all’avocatura dell’inchiesta Why Not sulla distribuzione dei fondi europei

17 Gen 2008, 13:49 | Scrivi | Commenti (2267) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Quelli che hanno applaudito dovrebbero avere vergogna.Basta con questi corrotti mafiosi.w libertà.Via i politici(finti)dal parlamento.

Luciano Matascioli Commentatore in marcia al V2day 19.02.08 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono Giada e scrivo da Roma..scrivo per pormi e porvi una domanda..qui si parla moltissimo e a buona ragione credo di politica..del paese ..dei drammi assurdi che viviamo socialmente parlando..ecco la domanda..ma di noi singoli..delle famiglie che in questi giorni si trovano a pagare 700 euro di gas..(io sono freddolosa e dunque ne pagherò 860)..contro 600 euro di stipendio..di questo si parla poco secondo me..io sono ragazza madre e dunque sola e non so più dove sbattere la testa con l'assistenza sociale che ti dice che non è colpa loro se ti sei presa un affitto che non ti puoi permettere e ce la trovassero loro una casa che ci possiamo permettere!!!ecco la mia impressione è che ci stia distaccando dal quotidiano e questo mi fa sentire ancora più sola e non solo a me..parlate di noi e con noi per favore!!grazie Giada

giada paparella 30.01.08 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

<Il buon Clemente , con questa mossa, si è dimostato il migliore alleato degli italiani e padani, perchè ha affossato un governo, che peggio di così, solo Nerone o Cesare Borgia.

diego fabbris 28.01.08 22:47| 
 |
Rispondi al commento

mi chiamo Claudio,ho 67 anni, ne avevo 47 quando pagai una ditta per contanti e qualcuno si prese i soldi.Ho una ricevuta firmata dal responsabile di quella ditta(intimo donna) ma non sono riuscito a far valere le mie ragioni e alcuni giorni fa è iniziato l'appello, fissato nel 2001, e subito rinviato con la motivazione che il giudice non aveva avuto il tempo di leggere le carte GLI SONO STATI DATI SETTE ANNI DI TEMPO!!!!!! oggi mi trovo in una situazione di merda stratosferica e per la paura di questa insulsa e incapace giustizia mi sto vendendo la casa per non vedermela fottere da qualche stronzo ciucciastipendio a sbafo, che condannerà come al solito chi ha gridato di meno nella convinzione di essere nel giusto.
Era una cifra di 9.000 euro e siamo arrivati a 30.000, ma perche l'incapacità di altri mi deve obbligare a pagare (ammesso e non concesso il mio torto) 3 volte il dovuto quando avrei potuto risolvere il tutto nel giro di un paio di anni.
Che colpa ne ho se siamo al guinzaglio di padroni
che mandano fuori delinquenti perchè stanno stretti? che li mandino a casa loro sti fottuti
o che li ospitino nelle loro ville e castelli.
Ho ricevuto una cartella per un bollo auto del 1998,devo ridere o piangere?
Il CAF 2004 mi ha mandato a credito nel 730 e oggi il fisco mi presenta una cartella di 2.400 euro per quel 730 ed ho pagato per farlo fare.
Hanno sbagliato loro e devo pagare io?
Sto nuotando nella cacca e giuro che prima o poi
vorrò venirne fuori e sto pensando che sarò uno dei pochi che in galera farà di tutto per rimanerci,perchè fuori non può più vivere.
Vorrei scappare e adorare altre bandiere, ma spero sempre che qualche italiano si svegli e sistemi le cose.
Amici che sparate a zero su tutti dai blog, uniamoci e aspettiamoli fuori dai palazzi e giù
botte, diamogli una pala e mandiamoli tutti a pulire Napoli e poi inceneriamoli, e seppelliamo anche la cenere.
Brutti schifosi del cazzo,fuori dalle palle.
Ciao a tutti
Klaus41

claudio g. Commentatore certificato 28.01.08 08:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

un saluto a tutti è la prima volta che scrivo mi sono trasferito all'estero un pò per motivi personali e molto perchè non me la sentivo più di sopportare i nostri governanti sei un codardo, penserete voi,no sostengo io,ho lottato per anni assieme ai sindacati negli anni 60-70-80-ancora credevo agli inizi del 90 poi ho pensato è tutto inutile,quando ho capito che i nostri amici di lotta man-mano che qualcuno saliva e si avvicinava a quache incarico dove da li poteva fare di più, invece si allontanava da noi,cercate di capirmi non erano loro a cambiare sono i potenti a farci cambiare loro sono come un cancro che ha messo radici per tutto il corpo e non cè medicina per fermarlo è una lotta impari gli abbiamo dato la possibilità di mettere le radici su tutti i bottoni dei comandi ed a noi hanno lasciato solo la libertà dei lamenti, tutte le vostre idee sono buone finchè restano tali non fanno male,ma appena qualcuno cerca di fare qualcosa contro il loro potere viene fermato,vedi forleo,de magistris oppure eliminato vedi falcone,borsellino,non credo che ci sia adesso, una sola possibità di cambiare le cose,non abbiamo le palle, siamo una nazione dove chi vive al nord,parla male ed odia quelli che vivono al sud.io,per motivo di lavoro ho vissuto per molti anni lontano dal mio e vostro paese vi assicuro che in Italia non si vive bene,spero che i giovani si sveglino un pò e si danno da fare e seguono un pò i loro governanti e che questi ultimi si vergognano un pò del loro operato un saluto a Grillo che ha tanto coraggio ed saluto a tutti voi auguri

carbone domenico 27.01.08 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Ieri è caduto il governo. A parte il mio dispiacere, vorrei tirar fuori il mio più tragico disdegno per tutti, o quasi, i politici italiani. Il governo può cadere, e su questo non c'è nessun problema; ma la reazione di tutti i senatori di destra è, a dir poco, vergognosa. Champagne, urla, insulti, allegria e risate come se stessero a una festa di carnevale....SONO IN PARLAMENTO!!!!! Forse non gliè molto chiaro che loro rappresentano tutta la nostra nazione, ed è una vergogna essere rappresentati da IMBECILLI del genere. Basti pensare alla figura pessima che l'Italia ha fatto a livello internazionale. In senatore Strano che gridava a Prodi "sei una merda", il collega vicino che spruzzava spumante intorno a lui, altri che mangiavano la mortadella (come se dicessero a Prodi "ormai non sei più niente"). Non c'è più un minimo rispetto per le istituzioni e per le autorità, non esiste in molti di loro una coscienza politica pura, è ormai lurida. E' una vergogna. Ed è una vergogna che nessuna pensi o provi a fermarli in qualche modo. Io sono stanco di vedere "politici" gridare in tv, in parlamento, ai tg; sono stanco di sentire insulti tra di loro come sono stanco di tutte le loro promesse che molto molto molto raramente mantengono. Ormai bisogna fare qualcosa di concreto e di reale. Bisogna fermarli. Spero che qualcuno sia d'accordo con me. Ormai la politica è scaduta e ammuffita, e cambierei molto volentieri aria. Non ho neanche più parole ai limiti della decenza per descrivere la classe politica che ci rappresenta e che ci governa. Sono nauseato. Noi tutti (cittadini italiani) abbiamo il dovere di reagire a tutto questo e di trovare una soluzione......
Un ultima cosa..vorrei fare i miei più grandi e calorosi complimenti all' ex ministro clemente mastella. Sei proprio un c......

Lorenzo Rubino Commentatore certificato 25.01.08 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Ribadisco il mio pensiero che ogni tanto qualche imbecille in italia tipo Mastella ,puo' anche morire con tutto il mio cuore!!!!

Alesandro Leoni Commentatore certificato 24.01.08 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
La prego di sottolineare che Mastella e il suo partito sono una vergogna!
Da oggi, ovunque andrà, dovrà essere sbeffeggiato, insultato e trattato per quello che è ...
Basta con i delinquenti in parlamento!!

Luigi Zago 23.01.08 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Eccoci qui, ancora una volta in balia di gente che non sa nenache che cosa sia la giustizia e la democrazia. Il Ministro Mastella si dimetti per correttezza nei confronti dello Stato e per amore della famiglia. Il Ministro Mastella non sarebbe mai dovuto entrare in politica e se così avesse fatto, allora si che avrebbe potuto dire "per correttezza nei confronti dello Stato". Il Ministro Mastella, anzi da ora in poi l'ex-Ministro Matsella, gia in campagna elettorale in un convegno a Roma vicino il palazzo dei congressi in una residenza ecclesiastica, aveva fatto dire ai suoi dirigenti provinciali per sua bocca "....dobbiamo portare il goveno Prodi a non poter far a meno di noi". Il senso era già chiaro in quel luogo e a quel tempo; l'UDEUR voleva solo aumentare il suo potere per potersi accaparrare tutto ciò che riusciva. L'ex-Ministro Mastella avrebbe dovuto fare meno cazzate nella sua vita ed evitare di essere disonestro soprattutto per la carica che ricopriva, cos' i giudici avrebbero evitato di mettersi in "mostra".
Grazie Mastella per averci riempito un'altra volta con le tue cazzate.

umberto lasco 22.01.08 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Ah Maste' stay at home e vai azzappa' la terra almeno lei ti saprà ripagare e con quello che ci coltivi se riesci campi se no fai la fame come tanta gente che se zappa campa se no muore di fame, hai capito.

raffaele delle curti 22.01.08 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Mastella lo fa per noi, teme che i poveri cristi possano essere arrestati senza motivo. Si preoccupa per i cittadini onesti a cui possono arrestare la moglie o intercettare la famiglia.

Vorrei poter dire a don Clemente da Ceppaloni e al suo clan che gli italiani onesti non hanno niente da temere e sono ben altre le loro preoccupazioni!

Le spese per le intercettazioni, niente affatto esagerate come dice Mastella e gli altri bramini della casta, sono diventate un'emergenza rispetto a tutti gli sprechi assurdi e agli enormi costi della politica ben documentati da Rizzo e Stella.

Vorrei ricordare a Mastella quanto siano fondamentali nella lotta alla criminalità organizzata le intercettazioni ma da uno che ha fatto il testimone di nozze ad un mafioso non si può pretendere che possa fare qualcosa contro gli interessi delle cosche.

Il ceppalonico è comunque riuscito a tagliare i fondi e continua a parlarne perché è stata intercettata la moglie.

http://www.giustizia.it/ministro/com-stampa/xv_leg/11.09.07.htm

Carlo Scoglio Commentatore certificato 22.01.08 02:34| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici ricordo la prima volta che ho visto Mastella me lo fece notare mio padre grande rivoluzionario e odiatore della maggior parte dei politici.Era l'inaugurazione dei campi di allenamento del Napoli di altro grande mariuolo Ferlaino amico noto di Clemente,questo una quindicina di anni fa e ricordo le parole di mio padre questo un giorno sarà come De Mita guarda un pò altro grande mariuolo ma talmente potente da passar quasi indenne "tangentopoli"e infatti cosi è stato.Tutti quei milioni di voti che una volta erano di Ciriaco ora sono per la maggior parte della famiglia Mastella con relativi effetti collaterali,clienteralismo e occupazione di tutti i posti che contano nella pubblica amministrazione della maggior parte della Campania.Ora stasera dopo le dimissioni ha deciso che come del resto era prevedibile di uscire dal governo chiedendo subito nuove votazioni e iniziando a leccare le palle all'altro grande mariuolo Berlusconi in poche parole amici non cin libereremo mai di Mastella e famiglia perchè prevedo che dopo la moglie butterà i ppolitica anche il figlio sposato con la figlia dell'altro inquisito suo amico che ha dato il la alla bufera per una multa che nn ha voluto pagare dicendo ai vigili lei nn sa chi sono io e io da buono e onesto napoletano gli avrei risposto e "chi si a canaria"eufemismo napoletano trad.chi sei un canarino? e cioè chi sei nessuno?Voglio concludere sperando che Clemente la moglie e tutti gli altri coinvolti la paghino seriamente perchè in tutta onestà ci hanno proprio rotto le palle!!!E POI VORREI FARE UN INVITO anzi vorrei implorare tutti gli italiani io lo so che indubbiamente nn volete la ns immondizia ma vi prego nn fateci pagare gli errori di un inetta classe politica fate un piccolo sacrificio si tratta di poco fatelo per i ns figli loro nn hanno colpe.Vi prego nn protestate dimostriamo a tutti che noio italiani siamo un popolo unito che si aiuta a vicenda quando ce ne il bisogno vi prego.ciao Beppe e ciao a tutti.

Luca Palmieri 21.01.08 21:49| 
 |
Rispondi al commento

E' innegabile che le coincidenze casuali esisteno, sta nel calcolo delle probabiltà che un ministro si trovi a capo di un ministero che potrebbe essere il super partes di un provvedimento a carico del ministro stesso. Ma se questa "pura" coincidenza avviene in Italia e in più il politico coinvolto, in specie il Mastella, ha le sue radici politiche nella ben giudiziariamente nota DC si è autorizzati a ipotizzare che non sia affatto una coinidenza?
Non sarebbe forse il caso di aprire un indagine anche su questo? ...solo credo che più che un Magistrato ci vorrebbe Mandrake!

Paolo P. 21.01.08 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero che il voto non serve ( e poi volendo fare una rivoluzione, chi la fa? Grillo? ).
Alle prossime elezioni Votiamo un PARTITO VIRTUALE CHE RACCOLGA I MILIONI DI SCONTENTI IN ITAlIA! Grillo ha la possibilità di convogliare il malumore degli italiani per la sua visibilità: crei il nome di un PARTITO VITUALE DA SCRIVERE SULLA SCHEDA ANNULLANDOLA.
Solo così credo che il nostro non-voto verso la casta insana che ci governa avrà un valore.

Ginetto Latinetto Commentatore certificato 21.01.08 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Mastella sei una merda di persona !!!
il peggio dal peggio udeur compresso

vai a fancullllllllllllllllllllllo te e lady masperra ( in spagnolo lady cagna)

dumas benitez 21.01.08 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti ,sono nuovo e mi sono iscritto al blog per rendere publico il mio avvilimento.
Ho 40 anni lavoro da ragazzo sono sposato con tre figli,e purtroppo da qualche tempo riesco solo a sopravivere ,io e mia moglie non sappiamo piu cosa vuol dire spendere due soldi per comprare un paio di pantaloni o una maglia ,già perche quando ci sono un po di soldini pensiamo prima ai bambini.
Io vorrei far provare ai benpensati dei nostri fantapolitici,un mese della mia vita che poi è come quella di tanti altri ITALIANI.
Ma perche gli stipendi italiani sono i piu bassi d'europa?
Ma perche non si riesce a detassare i salari?
Ma perche non c'è un'anima che prenda veramente sul serio questa situazione?

davide m. Commentatore certificato 21.01.08 18:57| 
 |
Rispondi al commento

MA DI INTERCETTZZIONI ILLEGALI I PARLA PIU' ???? HO CAPITO IL TRONCHETTO CON L'ONESTO MORATTI FNNO A GARA IN RETE.

ULTRàJUVE 21.01.08 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Bravi, ricordare Falcone ed continuare la sua opera per fare giustizia davantio a questo orrendo scandalo di Cuffaro e amici. Dovrebbe dimettersi, per quanto minimo sia il reato.

Matteo Toniolo 21.01.08 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Un Paese di alienati
Anche oggi come tutti i giorni leggo di persone sempre piu' incazzate con la casta,i giornalisti ed il potere in genere.
Ma cazzo caro Beppe prenditi le tue responsabilita',visto che come me moltissime altre persone pensano che in questo momento sei l'unico che potremmo seguire in capo al mondo.
Nel mio piccolo da giorni continuo a dare informazioni sulle ruberie che sono state fatte dalla casta negli anni passati nei vari Paesi del Terzo Mondo....ve li ricordate...che tanto andavano di moda negli anni passati. Continuero'comunque a parlare dei vari GENOCIDI che la casta ha commesso....Cazzo fatemi delle domande!!!!!
Oggi pero'....vaffanculo casta
vaffanculo mortadella
vaffanculo mastella
vaffanculo cuffaro
vaffanculo nano
vaffanculo fini
vaffanculo veltroni
a ffa 'un culooooooooooooooooooooo ai leccaculo
vaffanculo ai prezzolati....e che cazzo basta basta basta.
DAI BEPPE!!!!!!
E se dicessi:una bella marcia su Roma......ODDIO SI POTRA'DIRE?????!!!!
Non sarà forse l'unica cosa che ci rimane da fare??????
Beppe metti a disposizione il tuo carisma!!!!!!
Ciao a tutti.....il vastano

antonio v. Commentatore certificato 21.01.08 16:45| 
 |
Rispondi al commento

MASTELLA TOGLITI DAI COGLIONI.

SEI UN LADRONE E ORA ANCHE UN FALLITO VISTO CHE SEI L'UNICO COGLIONE CHE SI è FATTO BECCARE IN UN PARLAMENTO PIENO DI LADRI COME TE.

PAVONE IMBECILLE NON TI ILLUDERE PERO' CHE MAL COMUNE SIA MEZZO GAUDIO PERCHE' VI VIENIAMO A PRENDERE TUTTI A CASA.

Guido Fawkes () Commentatore certificato 21.01.08 14:34| 
 |
Rispondi al commento

vorrei solo sapere come mai l'inceneritore di terni messo sotto sequestro qualche giorno fa con l'accusa di DISASTRO AMBIENTALE questa mattina era in funzione con tutte le sue belle ciminiere fumanti

samuele nevi Commentatore certificato 21.01.08 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, vedo con piacere che hai fatto comunella con Di Pietro, e di questo ne sono felice visto che ho votato per lui in questa tornata elettorale.
Sono anche un tuo estimatore, perchè come comico ci sai fare, purtroppo la gente ti crede e non capisce che tu dici solo delle benemerite cazzate!
Infatti dopo esserti battuto per fermare le grandi opere come il PONTE SULLO STRETTO di cui non hai carpito la necessità e le opportunità che offriva, e che il tuo alleato Di Pietro per un po di tempo ha pure ritenuto valido per poi abbassare la testa in silenzio a chi come te negava l'evidenza, o come l'ultima delle tue grandissime chazzate, cioè la battaglia contro i termo valorizzatori, che è sfociata nella pandomimica richiesta di solidarietà da parte del Mortadella.
Grazie Beppe per la monnezza Napoletana e grazie anche per aver taciuto dopo aver fatto il danno.
Infatti, è proprio da quando Napoli sta regalando monnezza a tutta l'Italia che tu e i tuoi amici non vi fate vedere ne sentire...
Ma perchè non organizzate un'altra manifestazione di piazza e ve ne andate tutti a VAFFANCULO!

friol Atimere 21.01.08 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Regione Sicilia: pronta una nuova "infornata" di dirigenti.
"ARS MERCENARIA"
Palermo, 21 gennaio 2008
Non si sono ancora spenti i riflettori sull’irresponsabilità dimostrata dai “deputati” dell’A.R.S. (Assemblea Regionale Siciliana) che, a causa del loro inaccettabile comportamento, lasceranno per il mese di gennaio 2008 senza paga ben 20.000 lavoratori ed oltre 15.000 pensionati che già, alla ripresa dei lavori d’aula, si danno un gran da fare per mettere in campo nuove manovre (PER LE QUALI NON CI SONO MAI PROBLEMI DI REPERIMENTO DI SOMME) allo scopo di favorire I SOLITI AMICI E CLIENTI DI TURNO.
E’ un copione ormai noto, con la novità, questa volta, che a fare da “comparsa” c’è anche il Governo nazionale che, con un’incostituzionale e gravissima ingerenza legislativa, evidentemente volendo “dare la botta finale” all’amministrazione regionale, ha autorizzato con un’apposita norma la Regione Siciliana ad assumere altri dirigenti senza concorso pubblico.
Ci riferiamo alla norma inserita in finanziaria nazionale (già approvata) e regionale (in corso di approvazione) che consentirebbe l’assunzione in TERZA FASCIA DIRIGENZIALE, di personale precario di ITALTER e SIRAP, senza alcuna possibilità di pari diritto né per i dipendenti regionali delle fasce inferiori né per i “ normali cittadini disoccupati”.
A ciò si aggiunga che, incredibilmente, un giudice del Tribunale di Messina avrebbe disposto l’assunzione di una vincitrice del “maxi-concorso” del 2000 per le funzioni direttive dei Beni Culturali (concorso che – fra l’altro - truffava i dipendenti diminuendo la riserva dal 15% al 5%) nella TERZA FASCIA DIRIGENZIALE ad esaurimento, creando, così, il presupposto affinché anche tutti gli altri 400 (tutti assunti dopo la norma di prima applicazione prevista dalla legge 10/2000) possano sommarsi agli oltre 2.200 dirigenti (a fronte dei 3400 dirigenti dell’intero Stato), scavalcando tutti i 7.000 funzionari – con laurea e non – in servizio da circa vent’anni.

Minio Marcello 21.01.08 13:08| 
 |
Rispondi al commento

è la prima volta che scrivo, e non so se questo mio pensiero è già stato scritto, comunque si parla tanto di rifiuti (è una cosa inaudita quello che succede...e mi fermo li) ma perchè non facciamo qualcosa anche noi? perchè non ci abituiamo ad esempio a NON usare sacchetti di plastica?? spendiamo 2 euro in una botta anzichè 5 cent ogni volta e compriamoci quelle borse di stoffa per la spesa e/o meglio ricicliamo 10 volte almeno i sacchetti di plastica che abbiamo in casa piuttosto di comprarne altri.
perchè in italia non si pensa ad abolire le cassette di plastica per le verdure?? visto che si possono usare, e sono molto meglio, quelle di legno? perchè in Svezia c'è la nursery degli alberi mentre in Italia si disbosca e basta?? i nostri CARI politici non fanno nulla per salvare noi italiani, ma solo se stessi e il loro conto in banca, facciamo qualcosa per noi stessi , partiamo da cose semplici che possiamo fare tutti.

Sabina dal Corso 21.01.08 12:08| 
 |
Rispondi al commento

che la politica il vaticano e la mafia viaggino nella stessa direzione e succhino la linfa vitale di noi Italiani poveri cristi lo si sa da quando andreotti ha messo piede sulla terra, 100 anni circa, Ciò è riprorevole ma lo è anche il fatto che nessuno di noi Italiani si sia mosso in massa in questo lungo periodo per cambiare le cose. Abbiamo pensato a farci le vacanze, vivere nell'agio il più possibile sperando che qualcosa cambiasse. Adesso basta, è tempo che noi che continuiamo a prenderlo in culo da mattina a sera e anche di notte ci diamo una mossa. Basta a tutte queste chiacchere che tutti conosciamo. Che cazzo aspettiamo il 25 aprile per manifestare contro la casta giornalistica, domenica invadiamo pacificamente in 500 mila la sede rai di roma e non ci muoviamo finchè non viene eletto un nuovo direttore del TG1. Mastella signora e famiglia devono sparire politicamente, occupiamo l'esterno di casa sua in 500mila finchè non ammette pubblivamente il suo maleoperato. Cuffaro stessa sorte , si va nei suoi uffici pacificamente e gli si impedisce di continuare a fare del male ai siciliani onesti.
Pacificamente si può fare molto.
Siamo sessanta milioni è mai possibile che quattro stronzi ci rovinino la vita e questo anche per le generazioni future.
Blocchiamo il CSM finchè De Magistris non venga reintegrato e lo facciamo eleggere ministro della giustizia.
Grillo meno chiacchere e qualche fatto in più, io ti amo e ti adoro e credo che siamo in tanti amzi tantissimi, o ti proponi come presidente della Repubblica con travaglio guzzanti santoro & company o ci aiuti a metterci in condizione di avere voce in capitolo nel governo.
Ascoltaci. Grazie di esistere.

luigi mac Commentatore certificato 21.01.08 11:26| 
 |
Rispondi al commento



UN PAESE AL BIVIO. APRIRA’ GLI OCCHI ?


Se una società occupa un bel territorio, ma non sa gestirlo correttamente;

Se una società non si inventa l’educazione sociale; se non conosce l’organizzazione (mentale ed operativa); se non conosce metodi di costruzione del consenso e preferisce le lotte di galli;

Se una società NAZIONALE non è stata formata, cosa che pur fu invocata dopo l’unificazione più di un secolo fa, con la frase storica “Fatta l’Italia, bisogna fare gli Italiani”;

Se una società non intuisce l’importanza del lavoro di qualità, della gestione corretta, della formazione professionale che, sola, genera i risultati sociali;

Se una società tollera il lassismo sociale, il lasciaperdere, il non impegno sociale, la non reazione;

Se una società, per incapacità o ignoranza, crea le condizioni per l’impunità del delinquere, ostacolando invece il lavoro serio, piuttosto che selezionare un’élite per le gestioni nazionali;

Se una società che abita, geograficamente, in Europa ambisce pero’ al souk ed al sottosviluppo magrebino;

Se una società, dalla schiena molle, inclinandosi a VIPs che sono nell’ombra, o non reagendo alle loro sopraffazioni, si sottomette praticamente ad essi;

Se una società, socialmente incapace, lascia diffondere la corruzione, la lottizzazione, se vede sparire il confine tra legalità e illegalità;

Se una società non sa valutare le evoluzioni sociali né l’opera di quei politici che provengono dalla “Commedia dell’Arte Politica”; se non ha interesse alle correzioni necessarie per avere gestioni corrette, efficienze e risultati sociali;

Se una società abile ed esperta in chiacchiere fatue ed emergenze reali, accetta un’oligarchia e la chiama anche democrazia;

Allora quella società starà certamente in Italia, il ............. primo Paese latino-europeo.
Antonio Greco
angrema@wanadoo.fr

Antonio Greco 21.01.08 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Cosa fare ? Propongo la mia idea da Parigi.

Coma mai in U.E. occid. solo in Italia c'è la passività del popolo abusato che non reagisce più ? E' forse per la gran quantità di situazioni caotiche, dovute ad un popolo che non conosce l'organizzazione e la programmazione corretta ? E' per la lunga abitudine alle sopraffazioni ?

Mi sono fatto un quadro (linee di un programma necessario) di cosa è necessario, per dare una scossa al Paese:

- chiarire agli Italiani quali SONO I COLLI DI BOTTIGLIA DEL SOTTOSVILUPPO, in Italia;
- far testimoniare qualche espatriato che ha esperienza in Paesi avanzati. Gli espatriati hanno in genere imparato due cose: a) la chiarezza delle analisi; b) l'organizzazione di un programma complesso (due cose che in Italia si fanno malino, non credi ?)
- avere una discuss. seria cogli imprenditori; per spiegargli quali fattori sono necessari per far girare il meccanismo delle istituzioni e recuperare competitività. Cosa facile per un espatriato, difficile per chi sta in Italia, abituato a sopportare tutto....!
- alla fine sarebbe facile organizzare cogli imprenditori (che darebbero il supporto di Confindustria o Confedercenti) le linee di un programma minimo per il "colpo di reni).

Tutto questo, che mi sembra l'approccio realista, dovrebbe iniziare con una testimonianza di due espatriati che abbiano analizzato la situazione con occhio europeo.

Quale associazione non politica ci invita ?
Saluti dalla Francia.
Antonio Greco
angrema@wanadoo.fr

P.S. Senza la testimonianza di espatriati, ci sarebbe solo confusione poiché gli Italiani non conoscono le cause del sottosviluppo..!

Antonio Greco 21.01.08 10:23| 
 |
Rispondi al commento

«DI PIETRO GUARDI CHI SONO I SUOI ELETTORI IN CAMPANIA» - «In Campania - prosegue Mastella - perchè Bassolino non prende l'interim di due assessorati, quelli della D'Amelio e di Gabriele, una condannata in primo grado, l'altro sotto processo?». «E quanti sono - si chiede ancora Mastella - i comuni sciolti per infiltrazioni malavitose in Campania guidati da esponenti dell'Udeur? Neanche uno. Sono tutti a guida Margherita e Ds. E vogliono fare la lezione morale a me? Che ne pensa Bettini di questo? E poi si dice delle mie case. Ma io non ho una casa in Thailandia come Bettini». «E anche a Di Pietro dico - ha concluso Mastella - di guardare chi sono i suoi grandi elettori in Campania».

DIKTAT - Il numero uno dell'Udeur lancia un vero e proprio diktat al Pd. Secondo l'ex Guardasigilli il partito guidato da Walter Veltroni deve prendere le distanze dal presidente della Provincia di Caserta De Franciscis o, avverte Mastella, sarà rottura in Campania. «Il Pd lo mandasse a casa - ha detto Mastella - devono sfiduciarlo dopo tutto quello che ha creato. Noi chiederemo anche sul piano regionale di togliere la fiducia a De Franciscis sennò alla Regione non è che possono avere la fiducia nostra». «Non è - ha aggiunto - che possiamo sostenere in Campania la giunta Bassolino mentre a Caserta avvengono queste schifezze ai nostri danni. È un problema del Pd, decidessero. Visto che Bettini ha detto che il Pd è una cosa seria - ha concluso Mastella - e noi siamo una schifezza, io dico valutate».

MARIO L. Commentatore certificato 21.01.08 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Mastella: «I comuni sciolti per infiltrazioni malavitose in Campania sono tutti Margherita e Ds»

SAN NICOLA MANFREDI (BENEVENTO) - Sembra di ora in ora più incerto il futuro dell'Udeur all'interno della coalizione di maggioranza. Clemente Mastella prende tempo. A chi gli chiede quali saranno le prossime mosse del suo partito, dopo che ha lasciato il governo, l'ex ministro risponde: «Prenderemo decisioni politiche con rigore e freddezza. È chiaro che non si può far far finta di niente. Comunque nulla è ancora deciso». Da San Nicola Manfredi (Benevento), il numero uno del Campanile fa sapere che le decisioni verranno prese nei prossimi giorni, ribadendo di essersi sentito lasciato solo dal resto della maggioranza al momento delle dimissioni da ministro: «Hanno trascurato il lato umano, mi sono visto abbandonato. Ringrazio Chiti che mi è stato vicino in quel momento, e Prodi che si è comportato bene».

«NON ACCETTO LEZIONI » - Poi un durissimo attacco al Partito democratico di Walter Veltroni: «Non accetto lezioni di morale dal Pd» dice l'ex ministro della Giustizia, senza usare mezzi termini nel commentare un'intervista del coordinatore nazionale del Partito democratico Goffredo Bettini. «Lui - sottolinea il leader dell'Udeur - dice che il Pd è una cosa seria e noi siamo una schifezza. Ma faccio notare che essendo noi una schifezza i nostri sono stati arrestati. Ma andate a vedere quanti rinviati a giudizio ci sono nella giunta regionale campana e in quanti sono stati condannati nella stessa giunta, prima di dare lezioni morali. Non accetto questa doppiezza».

MARIO L. Commentatore certificato 21.01.08 07:42| 
 |
Rispondi al commento

la vorrei dire io una cosa che nesun dice...perche ovviamente molti sono impaastallati...

TUTTA QUESTA TELEVISIONE...

TUTTA QUESTA POLITICA...

TUTTI QUESTI LAVORATORI DI MINISTERI, CONSOLATI. AMBASCIATE, COMUNE, STATO, ESERCITO, MARINA, FORZE DEL DISORDINE, VV FF, AEREONAUTICA, SISDE, DIA, TELECOM,ECC..

SONO TUTTI MERIDIONALI COMPRESI LE CASSE DEL MEZZOGIORNO E I VARI ICENTIVI A FONDO PERDUTO...

PROVATE VOI AD ANDARE A CHIEDERE CASSE E SOLDI A FONDO PERDUTO SAPENDO CHE SIETE DEL NORD...E VEDERE QUANTI VE NE DANNO


IL MIO MESSAGGIO SARA CANCELLATO NE SONO CERTO...MA IN FONDO ITALIA E QUASTA....

TIFOSI DI CALCIO...PRESTANOMI PER GUARDARE SKY..RUFFIANI...DI TANGENTI...DI FALLITI....DI SPAZZATURA...DI GENTE CHE SI SENTE COME GESU' NEL TEMPIO....DI GENTE RACCOMANDATA PER AVER UN LAVORO NEI POSTI DA ME INDICATO SOPRA...

ALTRO CHE CONCORSI...CHE UNA VOLTA HO PARTECIPATO AD UN CONCORSO PER G.D.F.E PASSAVANO...GLI AGENTI CON IL FOGLIETTO DELLE RISPOSTE....

E POI VANNO NEI NEGOZI A CHIEDERE GLI SCONTRINI A CHI NON LI FA....PERCHE NON VANNO DAI MINISTRI DELLA INGIUSTIZIA...A VEDERE LE FEDINE PENALI CHE SON SICURO CHE TUTTA STA GENTE TRA LORO E I LORO PARENTI SON SICURO CHE QUALCHE PROBLEMA PENALE LO HANNO E COME....E FANNO DI LAVORARE PER LA GIUSTZIA...STA GENTE QUI..

CHE USANO IL POTERE A LORO PIACIMENTO COME FACEVA RE ENRICO VIII D' INGHILTERRA FONDANDO LA CHIESA AGLICANA E CHE FACEVA DECAPITARE I PRETI COMPRESO I SANTI..SE CI FOSSE UNO COSI OGGI A ROMA...NON CI SAREBBERO + PRETI...CHE STANNO ZITTI ZITTI E BENE IMBOSCATI...ALLA FACCIA DI CHI NON HA DA MANGIARE DA DORMIRE E DA VESTIRSI


QUI IN ITALIA C E LA DITTATURA E NESSUNO LO DIC E A NESSUNO GLI INTERESSA PERCHE IN FONDO IN FONDO TUTTI QUI SONO IN PASTALLATI CME IL MASTELLATO

PAESE DI MAFIOSI....

ALTRO CHE PAESI DI INVENTRI POETI DI NAVIGATORI E DI SANTI

Bongioanni Simone 21.01.08 02:14| 
 |
Rispondi al commento

Se la politica è collusa con la mafia, difficilmente la politica combatterà la mafia.
Il dramma è che i telespettatori/elettori di "Amici", del "Grande Fratello", di "Biscardi"... non faranno mai la "rivoluzione politica" di cui il Paese ha bisogno; e stando ai dati auditel sono la maggioranza del Paese.
Dategli un nuovo "Costantino", un "Tarricone"... e loro saranno già felici e sapranno di cosa parlare per mesi interi; la politica li annoia brutalmente, i nani e le ballerine no.
L'ignoranza è un cancro della società e ritengo che la metastasi sia in atto.
Al momento non vedo molte soluzioni, ma rendo merito e mi inchino davanti a Grillo ed a chi, come Lui, potrebbe godere di benefici godendosi gli allori della celebrità (magari fingendo di non vedere ciò che accade intorno) ed invece si espongono in prima persona, subendo linciaggi morali, e combattendo una durissima "battaglia", per il bene della società.
Grazie di cuore.

andrea benetti Commentatore certificato 20.01.08 23:35| 
 |
Rispondi al commento

L’incapacità della politica e il ricatto agli italiani

I recenti sviluppi giudiziari nell’inchiesta sull’UDEUR e lo scandalo spazzatura a Napoli hanno messo in evidenza i 2 gravi problemi dell’italia attuale: la totale incapacità dei ns politici di attuare una sia pur minima programmazione (per quanto riguarda la spazzatura, figurarsi per cose più importanti tipo politica energetica, politica economica, infrastrutture etc, etc) e il metodo di acquisizione del consenso dei partiti: favori a raffica a grandi e piccoli che divengono ricatto al momento del voto (appalti pilotati, assunzioni di precari da stabilizzare successivamente, appoggi per i concorsi, etc.) e che consentono a piccoli partiti che DOMINANO un qualsiasi territorio con questo sistema di scambio di sedere con un ministro al governo. L’Italia è in declino perché non ha una guida capace in grado di riformare il paese e di programmarne il futuro sviluppo, che non può essere casuale, ma deve sempre essere indirizzato. Ma la classe politica, per non rinunciare alla propria poltrona, si blinda con 2 sistemi efficacissimi: impedisce agli elettori di esprimere voti di preferenza (riducendo quindi il margine di scelta degli elettori e IMPONENDO candidati, e garantendosi il rimborso elettorale che, pur abolito dal referendum allorchè si chiamava finanziamento pubblico, garantisce soldi solo a quelli che GIA’ siedono in parlamento, dando un rimborso per elettore potenziale (e non per votante), aggiustando il conto per il Senato (i cui elettori sono meno che per la camera), e non rimborsando per nulla i partiti che non ottengono seggi in parlamento (con doppio danno: i rimborsi che derivano dai loro voti vanno ai partiti in Parlamento). A ciò si aggiunga che vengono conteggiati nel rimborso gli elettori che votano scheda bianca e, non meno importante, i partiti che sono rappresentati sono esonerati dalla raccolta di firme al fine di presentare le liste. PER ORA mi fermo
Carlo Caserta – FORZA NUOVA PALERMO

carlo caserta (fn pa) Commentatore certificato 20.01.08 22:44| 
 |
Rispondi al commento

diamo a Cesare quel che e' di Cesare...
06/01/2008 11:42 Culture
PAPA, GLOBALIZZAZIONE E' NEBBIA SU NAZIONI Benedetto XVI condanna i "conflitti per la supremazia economica
e l'accaparramento delle risorse energetiche,idriche e delle materie prime" che ostacolano il lavoro di chi si sforza "di costruire un mondo giusto e solidale". Così il Papa nell'omelia celebrata a San Pietro per l'Epifania, durante la quale osserva: "Anche oggi resta vero quanto diceva il profeta: nebbia fitta avvolge le nazioni. Non si può dire infatti- aggiunge -che la globalizzazione sia sinonimo di ordine mondiale, tutt' altro"."Unica via di salvezza per l'umanità"contro la felicità cercata negli eccessi e nel superfluo, è la "vita sobria" e l'impegno per l' equità.

TELEVIDEO RAI : data e rubrica indicate sopra

aggiungo il 20/1/2008 :
io non sono papista ma dico pane al pane......
MA COME ? una grossa autorita' morale e sociale ( IL PAPA) ,lancia una bomba di dimensioni colossali , mette in discussione i cardini del sistema , la regola del profitto , la rotta che il mondo sembra aver imboccato....E LA DISCUSSIONE NON SI FA' ?

GIORNALISTI SVEGLIA !!!!

Preferiamo far chiasso intorno alla questione " no Galileo , no party " (che se e' quella che appare , mi trova daccordo con Galileo ) e non c' è un giornalista d'assalto ,un talk-show-man , un no- global, un rappresentante di confindustria , un ambientalista , un verde,un raffreddatore del pianeta , un animalista , un giornale cattolico , radiomaria , telefono azzurro ,...per pieta' almeno un comico...un vignettista....QUALCUNO CHE RIPRENDA UNA QUESTIONE , ALLA RADICE di un aggiustamento di rotta che potrebbe portare l'umanita' un po' piu' vicina alla salvezza .
MA COME? IL PAPA FA' UNA DICHIARAZIONE NO GLOBAL E NESSUNO DICE NIENTE ???
Intendiamoci , io amo l'industria ( quella vera) sono nato in lombardia alla fine della guerra e il miracolo economico italiano ha vagito con me ,siamo andati a scuola insieme.....mi propongo di

guido c. Commentatore certificato 20.01.08 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Contro la ricchezza accumulata nella disonestà scaricate.".Diario del saccheggio" c'è da riflettere e preoccuparsi ..ringrazio l'anonimo che ha segnalato questo video-cocumentario.

Franco Ruta 20.01.08 20:22| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più giusta e seria che ha fatto l'onorevole Clemente/demente (aggiungo io) Mastella è stata quella di DARE LE DIMISSIONI! Finalmente una cosa saggia! Ma perchè non va via pure dal Parlamento? Ah dimenticavo ... carino il teatrino organizzato dai parlamentari del defunto (speriamo) UDEUR i quali hanno pensato bene di minacciare la crisi di governo qualora prodi e company non siano solidali e compatti nel difendere il mastellone ... CHE SCHIFO! VERGOGNATEVI! E' ORA DI SCENDERE IN PIAZZA E BLOCCARE TUTTO IL PAESE. IO NON ANDRO' PIU' A VOTARE.

CIOCIARO 20.01.08 20:07| 
 |
Rispondi al commento

oggetto: Richiesta dimissioni

In considerazione dei recenti avvenimenti politici che stanno distruggendo l'Italia; visto che persone al potere, condannate (non Indagate o in attesa di giudizio), hanno l'arroganza di dichiarare a viso aperto in faccia agl'italiani, di non volersi dimettere,adducento scuse che solo per queste, dovrebbero essere cacciati a pedate, ma non voglio trascendere; preso atto che tale potere non potrà mai essere più neutralizzato per via di quella inestricabile matassa di interessi reciproci che tutti i politici hanno tessuto, avvolgendo l'Italia intera, paralizzando di fatto l'intero sistema; appurato che magistrati onesti (fino a prova contraria) che lavorano per fare, non dico molto, ma un pò di pulizia nell'ambiente politico, sono trasferiti o tacitati; convinto che la situazione non potrà che peggiorare; per tutto questo, IO chiedo se posso dimettermi da cittadino italiano.

Gaetano V. Commentatore certificato 20.01.08 19:53| 
 |
Rispondi al commento

LA STORIA PULTROPPO ANCHE SE A DISTANZA DI TEMPO SI RIPETE SEMPRE,CERTO CAMBIANO I LOUGHI E I PROTAGONISTI MA IL SUCCO E' SEMPRE LO STESSO.
«Ma quando una lunga serie di abusi e malversazioni, volti invariabilmente a perseguire lo stesso obiettivo, rivela il disegno di ridurre tutti gli uomini all’assolutismo, è loro diritto, è loro dovere, rovesciare un siffatto governo, e provvedere nuove garanzie alla sicurezza per l’avvenire.» Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti d’America, 4 luglio 1776.


FORSE E' ORA DI PRENDERE ESEMPIO DA QUESTE PAROLE E REAGIRE,CON LA DEMOCRAZIA,SULLA CARTA LO SIAMO ANCORA, QUESTA E' L'UNICA E' VERA ARMA INTELLIGENTE NON MIETE VITTIME FRA GLI INNOCENTI E COLPISCE I DIRETTI RESPONSABILI.

ORGANIZZIAMO UNA PETIZIONE PER OTTENERE UNA LEGGE CHE IMPEDISCA AL PARLAMENTO DI ABROGARE O SOTTOPORRE A INTEGRAZIONI E MODIFICHE TUTTE LE LEGGI APPROVATE DAL POPOLO X MEZZO DI UN REFERENDUM.
COSì LEGITTIMEREMMO L'ART. 1 DELLA NOSTRA COSTITUZIONE DANDOCI FINALMENTE LA POSSIBILITA' DI FARCELE NOI LE LEGGI GIUSTE!!

ALLA FINE VOGLIAMO TUTTI LE STESSE COSE INDIPENDENTEMENTE DA DOVE VIVIAMO E DAL COLORE POLITICO DELLA NOSTRA FEDE,CERTO MAGARI CI SI ARRIVA PER STRADE DIVERSE MA ALLA FINE LA META E' SEMPRE LA STESSA!
DEMOCRAZIA QUELLA VERA NON QUESTA DITTATURA FANTASMA!
W L'ITALIA
ITALIANI E' TEMPO DI REAGIRE!!!!

Luca Giurleo 20.01.08 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei da qualcuno sapere la funzione precisa del CNR (CONSIGLIO NAZIONALE DELLA RICERCA): Di quanti componenti è tutto l'organico nazionale, quanto ci costa in totale all'anno e quali risorse a dato finora all'Italia... Grazie infinite.
Sileno Lavorini (Anche ricercatore fisico solitario, in cerca di portare avanti un grande progetto energetico) e con il quale per ora tutti fanno a "Rimpiattino"
silenolavorini@hotmail.com www.silenolavorini.it

sileno lavorini 20.01.08 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Clemente "ceppalonico" Mastella, e che diamine!! un pò di dignità. ti hanno sgamato....ma non mi sembra il caso di prendersela con la magistratura. In fin dei conti sei tu (e/o signora) ad aver commesso dei reati, non loro; se in Italia le cose andassero come dovrebbero forse avresti racimolato solo altri capi d'accusa (o forse non avresti neanche fiatato.....e, forse avresti fatto il tuo dovere, che non è quello di arricchirti sulle nostre spalle).
RICORDATI TU E TUTTI I TUOI COMPARI CHE TI HANNO APPLAUDITO CHE SIETE VOI AL NOSTRO SERVIZIO E NON VICEVERSA.
PIU' POTERI ALLA MAGISTRATURA NEI CONFRONTI DEI LADRONI POLITICI!!!!!!!!!!!!
ciao a tutti

francesco l. Commentatore certificato 20.01.08 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Per Cossiga l'Associazione Nazionale Magistrati è sovversiva e di stampo mafioso.

http://it.youtube.com/watch?v=IkXVc6nIL_8%20

Va notato poi l'atteggiamento servile della giornalista nei confronti del senatore a vita che la dice lunga sui rapporti tra la loro categoria e la politica.

Mi vergogno di aver avuto come Capo dello Stato un individuo come Cossiga.

Carlo Scoglio Commentatore certificato 20.01.08 15:01| 
 |
Rispondi al commento

2a PARTE

ANM - Associazione Nazionale Magistrati


SULLE DICHIARAZIONI RESE IN PARLAMENTO
DAL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

Le responsabilità del fatto dovranno essere accertate e sanzionate con la massima celerità.

L'Associazione Nazionale Magistrati non smetterà di richiamarsi al monito del Capo dello Stato al recupero del senso del limite e del rispetto dei ruoli tra le istituzioni e proseguirà il proprio impegno affinché responsabilità ed equilibrio siano assicurati da parte di tutti.

Catania, 16 gennaio 2008

La Giunta Esecutiva Centrale

Andrea Romanet 20.01.08 14:58| 
 |
Rispondi al commento

1A PARTE

ANM - Associazione Nazionale Magistrati

SULLE DICHIARAZIONI RESE IN PARLAMENTO DAL
MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

Mentre la Giunta Esecutiva Centrale dell'ANM è riunita a Caltanissetta per essere vicina ai problemi concreti dei Magistrati più esposti e dimenticati, oltre che per essere solidale con l'impegno antiracket della Confindustria siciliana, imperversa una polemica furiosa intorno all'emissione di un provvedimento giudiziario cautelare che ha interessato amministratori pubblici campani, coinvolgendo personalmente anche il Ministro della Giustizia.
A parte il rispetto per le doverose dimissioni del Ministro, proprio le sue dichiarazioni rese davanti al Parlamento, e altre rese oggi da esponenti politici di molti partiti, ancora una volta portano fuori dalle aule di giustizia il dibattito sul merito dei provvedimenti giudiziari con modalità espressive e di aggressione alla Magistratura che alterano gli equilibri tra i poteri dello Stato e non si giustificano in alcun modo, specie se provenienti dal Ministro della Giustizia: esistono già le sedi per contestare e impugnare i provvedimenti giudiziari, secondo procedure previste dalla legge in modo uguale per tutti.
Non ci interessano difese corporative, ma rileviamo che ancora una volta la politica si accorge della giustizia quando degli amministratori pubblici sono interessati da accuse di reato: non si riscontra il medesimo interesse quando si tratta di coprire gli organici, dotare gli uffici giudiziari di personale amministrativo e di beni strumentali, incrementare le forze di polizia, rendere più celere ed efficiente la giustizia nell'interesse dei cittadini. Nello stesso tempo deve essere sottolineata l'enorme gravità della diffusione pubblica della notizia del provvedimento con ore di anticipo rispetto alla sua esecuzione, con danno per l'efficacia della misura non meno che per la riservatezza delle persone coinvolte.

Andrea Romanet 20.01.08 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Mastella e caro Cuffaro: vi ci mando in anticipo affa.....
Mi fate schifo.
Non avete il diritto di ricoprire cariche pubbliche.
Siete morti e sepolti (non è una minaccia, è la realtà).

Mauro Bertolotto 20.01.08 13:16| 
 |
Rispondi al commento

ho un consiglio per il sistema politico-aristocratico che in un delirio di onnipotenza bipartisan gestisce il nostro paese senza valori.
Meglio che sia la magistratura a farvi il culo prima che la gente si incazzi e ripristini l'uso della ghigliottina nelle piazze.

Giovanni Risitano 20.01.08 13:00| 
 |
Rispondi al commento

All'origine del nostro linguaggio e delle nostre pratiche quotidiane sta un unico principio, il "capro espiatorio".
Nell'antico testamento (Levitico) per la prima volta si parla di capro espiatorio: durante la festa dell'espiazione, il Gran Sacerdote imponeva le mani sopra un capretto e gli caricava addosso tutte le colpe del popolo. Poi il capretto veniva allontanato nel deserto dover veniva preda del demone Azazel. Era il sacrificio di espiazione, il sacrificio del capro espiatorio. Il MALE veniva portato via dal capro espiatorio e cessava così di essere carico del popolo peccatore: così quando un uomo viene caricato di colpe ALTRUI diventa capro espiatorio. Ciò per la tendenza che hanno alcuni a proiettare la colpa su un altro, TACITANDO COSI' LA PROPRIA COSCIENZA che ha sempre bisogno di un responsabile, di un castigo, di una "vittima sacrificale".
A distanza dai tempi biblici il capro continua ad essere sacrificato come allora: non è cambiato nulla, tranne che nelle modalità che solo APPARENTEMENTE sono diventate meno cruente. Ancora oggi la ricerca del capro espiatorio è il tentativo più comodo per scaricare ogni risentimento ed a spese della riconciliazione grazie all'"altro" che catalizza LA COLPA che gli attribuisce una "certa" parte della collettività. Meglio una soluzione più rapida trovando un "colpevole" piuttosto che risolvere un problema; è così che CERTI INDIVIDUI manipolando I FATTI e quindi la VERITA' possono NON ASSUMERSI LE PROPRIE RESPONSABILITA avendo trovato chi fa da parafulmine della propria coscienza di "gruppo".
Comunque, al tempo delle Due Sicilie, dei tanto vituperati (secondo certuni) Borbone, l'amministrazione della Giustizia era tutt'altra cosa, neanche lontanamente paragonabile a quella di oggi dell'Italia Una.

Totale soliderietà a Mastella ed alla Sua famiglia.

Dott. Salvatore Maesano
Arona (Novara)

Salvatore Maesano 20.01.08 11:25| 
 |
Rispondi al commento

In un'intervista a skytg24, senza contraddittorio ovviamente, il Mastella si lamentava del fatto che nei brogliacci delle intercettazioni la moglie viene definita la "Fist Lady"..... Immagino volesse dire "first" ma nello squallore della vicenda il momento è davvero comico. Lo potete vedere qui:

http://www.youtube.com/watch?v=SB4A3aW_qmA

Nowork Group 20.01.08 03:47| 
 |
Rispondi al commento

Mastella V...F...C...
Si vede da 3000 km che sei un corrotto del c..
FUORI UNO. AVANTI CON UN ALTRA TANGENTOPOLI.
PS: Forza Prodi, anche con questi elementi che ti ritrovi e con una coalizione così larga che ti ha imposto compromessi difficili (vedi Mastella ministro della giustizia) sei riuscito a risanare l'Italia e a far pagare le tasse a chi non le ha mai pagate, anche la giustizia sembra che cominci a lavorare.
Un dubbio però mi sorge spontaneo, è qualcosa a cui non riesco a dare risposta.
Adesso il rapporto deficit/pil va meglio ma, quando finiremo di crescere cosa succederà a questo rapporto? Il debito continuerà a crescere a causa degli interessi il pil no e quindi il rapporto deficit/pil andrà sempre ad aumentare cioè verremmo schiacciati dal nostro debito. Il postulato di questo sistema neoliberista è la crescita sempre e continuativa cosi da controllare il debito non in maniera assoluta ma in maniera relativa rapportandolo al PIL, altrimenti il sistema rischia l'implosione. MA SI PUO CRESCERE ALL'INFINITO SE è VERO COME è VERO CHE LE RISORSE SONO FINITE?
NON è CHE SIAMO VICINI ALL'IMPLOSIONE?
MA COMUNQUE, L'IMPORTANTE è CHE PER QUEST'ANNO I CONTI PUBBLICI SONO A POSTO.

DARIO ACCORSO 19.01.08 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ministero a Antonio Di Pietro:SAREI LA PRIMA A FIRMARE.
Loryreggioe

lorena f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 20:07| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe ancora più bello se di pietro salvasse la faccia andandosene da questo governo ancora più laido del precedente...

massimo flagiello 19.01.08 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma credo che prendersela con Mastella sia davvero sparare sulla croce rossa......basta ascoltare "parola per parola"il suo discorso pronunciato con voce rotta dall'emozione e con il suo sottofondo di applausi per capire che stavolta glielo hanno messo nel c...o a lui!!!! Già, in Italia sembra di essere a quelli che giocano allo schiaffo del soldato....avete presente? Uno si gira di schiena, becca un poderoso calcio nel culo, tu ti giri e devi indovinare chi sia stato guardando le facce....Stavolta il calcio nel culo l'ha preso Mastella, domani toccherà ad un altro, dopodomani ad un altro ancora. Solo che quando si procede a "random"purtroppo spesso capita che a prenderlo siano pure quelli che non c'entrano nulla....NON DIFENDO E NON DIFENDERO' MAI MASTELLA, sono anni che mi disinteresso della politica, ma sono quattro anni che,mio malgrado, ho a che fare con la giustizia......per una semplice, banale separazione (per fortuna)consensuale (per fortuna) per la quale fino ad oggi ho speso la modica cifra di 11.000 € di avvocati!L'ultima in ordine di tempo? Ho pignorato lo stipendio a mio marito da luglio che non mi hai mai passato gli alimenti per mio figlio;lui ha fatto opposizione. E' da luglio che il giudice, di Reggio Emilia (poi dice che sparano)deve esprimere la sua opinione in merito. Quindi attenzione: al mio ex vengono pignorate 400€ misere euro al mese, vengono depositate presso un c/c nella cancelleria di reggio emilia, ma a me non vengono consegnate.Tutto questo perchè IL GIUDICE DEVE PRENDERSI I SUOI TEMPI! Attenzione:deve solo decidere se le somme già pignorate mi debbano essere attribuite o meno.Poi la causa vera e propria possiamo continuarla negli anni e venire,e se la perdo restituisco tutto il"pignorato"(l'atto di pignoramento è irrevocabile,quindi una volta partito non si può fermare).Allora?Poveri giudici?Siamo certi di questo?CHI GIUDICA MAI I GIUDICI?Ma q.no ha visto il fuori onda(secondo lui)del "povero giudice"a 11 gg.dalla pensione?

emanuela m. Commentatore certificato 19.01.08 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Mi vergogno di essere italiano, io convinto sostenitore della sinistra, sono sempre più convinto che non esiste una politica pulita ma un colossale imbroglio. Una sinistra che governa e che dovrebbe aiutare il popolo dei lavoratori che si dimentica degli ideali da cui e nata. Un ex ministro della giustizia eletto con una manciata di voti che sfacciatamente ricatta un governo.per Mastella la giustizia va bene per gli altri ma va male quando tocca lui e i suoi affetti. E' stato scandaloso il suo discorso alla camera e ancora più scandaloso il comportamento dei signori onorevoli pronti all'applauso. IL sig. Mastella che fa rimuovere De Magistris perche indaga su di lui. attacca i magistrai di S. MARIA CAPUA VETERE sempre perche indagano su di lui,i suoi cari,i suoi parenti,i suoi amici, il suo partito,ops ma questa non è una CASTA.Si facciano tutti un esame di coscienza DEPUTATI,SENATORI e tutte quelle persone che hanno tratto qualche vantaggio da questa politica CORROTTA E MAFIOSA. Scandaloso è l'altro caso di un presidete della regione Sicilia (Cuffaro)condannato a 5 anni e interdetto dai pubblici uffici che resta attacato alla sua poltrona e non si dimette. SIGNOR MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO.

Giovanni Di Marzio 19.01.08 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho un problema:per chi voto la prossima volta?
Raga, non nascondiamoci dietro a un dito: nonabbiamo la coesione per dare un giro di 360°. Se vorremo un governo dovremo ancora votare qualcuno. Come possiamo fare? Dico sul serio: come possiamo fare???

fernando pino Commentatore certificato 19.01.08 18:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno preso in ostaggio la giustizia.... pardon il Sig. Ministro della giustizia, anzi, sua moglie!!!!! Il peggio che poteva capitare era pensare che avesse trovato supporto in tutti gli accoliti dell'UDEUR........ Sbagliavo.. L'intero parlamento con esclusione di pochi ha certificato che tutti siamo vicini a Mastella, questo perchè loro sono i nostri rappresentanti, da noi eletti!!! Pensiamo che, alla prossima tornata elettorale, sarebbe il caso di non votare chi ha sostenuto un indagato, che tra l'altro ha avuto anche la possibilità di "eliminare" coloro che volgevano ad infangare il Signor Ministro della Giustizia nelle loro inchieste. E' ora di ridarla agli italiani questa Italia.

gianfranco a. Commentatore certificato 19.01.08 17:38| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è il Paese dei potenti.
COME CI SI PERMETTE DI GIUDICARLI ?
NON BASTA LA LORO PAROLA FORSE ?
NON BASTA LA GRANDE FATICA CHE FANNO ED HANNO FATTO PER ARRIVARE DOVE SONO ARRIVATI OGNUNO DI LORO ?
NON BASTANO LE TANTE ORE DEL TEMPO PERSONALE CHE
SPRECANO AD INTERESSARSI E RISOLVERE I PROBLEMI DELLA GENTE E CHE POTREBBERO MAGARI IMPEGNARE IN SVAGHI,DONNINE O MAGARI CON LA PROPRIA FAMIGLIA ?
SANNO QUESTI ITALIANI CHE PER I QUATTRO PIDOCCHI
CHE PERCEPISCONO NON C'é NESSUNA CONVENIENZA A FARE QUESTA VITA ?

E POI LA PRECARIETA,DOVE LA METTONO LA PRECARIETA,SANNO CHE OGNUNO DI LORO OGGI C'é E DOMANI POTREBBE NON ESSERCI.
E CHI SONO QUEI QUATTRO VAMPIRI PALUDATI CHE PRETENDEREBBERO DI SPACCARE IL CAPELLO IN QUATTRO
VALUTANDO IL LORO OPERATO ?
MA LA VOGLIAMO SMETTERE ED ESSERE SERI,QUESTA E UNA GRANDE DEMOCRAZIA CHE MEGLIO NON CE Né,SE LO
VOGLIONO METTERE IN TESTA QUESTI CAFONI ?
DEBBONO SOLO RINGRAZIARE IL CELO CHE LA MAGGIOR PARTE DI NOI E CATTOLICA E CRISTIANA ED ABBIAMO
PIETA DEL PROSSIMO,ALTRIMENTI.......

giacinto ciminello (cimmi) Commentatore certificato 19.01.08 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo, forse con Di Pietro alla Giustizia qualcosa può migliorare, però mi resta sempre il dubbio che da solo non potrà fare molto ... Comunque meglio poco Di Pietro che molto Mastella!

Pasquale Mancini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito che l'unica che può mandare a casa tutti i nostri politici e rigenerare un parlamento nuovo che possa riguadagnare fiducia e lavori veramente per i cittatini è la MAGISTRATURA; che inizi a dare manganellate per raddrizzare la schiena alla casta.

E' L'ORA DI UNA TANGENTOPOLI 2: LA CASTOPOLI.

ben musso 19.01.08 16:54| 
 |
Rispondi al commento


Roma, 18 genennaio 2008 -Adkronos) - Si svolgerà il prossimo 7 febbraio alle 16. 30 il plenum del Csm che verrà presieduto dal capo dello Stato Giorgio Napolitano (nella foto), preannunciato ieri dal vicepresidente di Palazzo dei Marescialli Nicola Mancino. Il plenum straordinario é stato fissato per discutere del delicato rapporto tra politica e giustizia, soprattutto alla luce dell'acceso dibattito maturato dopo le dimissioni dell'ex ministro della Giustizia Clemente Mastella.

Cortese Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, speriamo che in quella data si occupi anche di casi di provincia che coinvolgono il CSM, casi che come il mio durano da 25 anni e di tanti altri cittadini pantaloni.

Pordenone - Andrea Romanet

Andrea Romanet 19.01.08 16:25| 
 |
Rispondi al commento

finalmente almeno 1 s è tolto dalle balls...

sara carloni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 14:59| 
 |
Rispondi al commento

faccio seguito a quanto accaduto all'onsto ministro mastella, un altra vittima di questa frangia estremista della magistratura, che non si limità più a prender di mira i politici, ma ha iniziato ad applicare una vera e propria strategia del terrore colpendo al cuore, negli affetti più intimi della famiglia, per vie trasversali, proprio come fosse una cosca mafiosa, chi è contro di lei.
IL NOSTRO PAESE NON HA PIU' UNA CLASSE POLITICA.
Non sono politici personaggi che quando berlusconi attaccava la magistratura si preoccupavano dello stato democratico del nostro paese, e che quando nientemeno che il ministro della giustizia fà lo stesso, gli tripudiano standing ovation, applausi, lacrime di sentita commozzione.
Non sono politici personaggi che con dopo aver fatto nomine che sembrano riportarci all'epoca della prima republica( sempre che ce ne sia stata una seconda diversa) vanno in televisione a parlare di fantomatiche cospirazioni all'interno di un organismo che dovrebbe esser autonomo.
ora sembra che quasi tutta la nazione politica si stia stringendo attorno all'onesto Mastella:
e se fosse innocente? se si fosse distrutta l'immagine politica di un uomo ed alla fine risultasse esser solo un errore?
BENVENUTI NEL MONDO DI NOI GENTE COMUNE
ci sono padri di famiglia che guadagnano 1.200,00 € al mese che sono stati massacrati dai media, hanno perso il lavoro a causa di errori giudiziari.
Pannella dice nella trasmissione del re della ipocrisia Bruno Vespa, cito testuali parole:"è una classe politica che vive nell'illegalità"
ma bene!
Concludendo, il futuro e' secondo me nell'allontanarsi il più possibile da questa fogna che chiamano politica, il problema non e' Mastella o Prodi o Berlusconi, il problema e' montecitorio stesso.
IL VOTO E' UN DIRITTO SOLAMENTE SE RAPPRESENTA UNA REALE POSSIBILITA' DI CAMBIAMENTO, ALTRIMENTI E' UNA FARSA UNA DITTATURA DEMOCRATICA. E' COME SE CI CHIEDESSERO DI SCEGLIERE FRA UN PANINO AVARIATO ED UNO ALLA CACCA, VOI COSA MANGIEREST

davide giosia 19.01.08 14:40| 
 |
Rispondi al commento

politici italiani siete la vergogna del paese!!!

luca minuti 19.01.08 13:33| 
 |
Rispondi al commento

"c'è da chiedersi cos'è più scandaloso:
se la provocatoria ostinazione dei potenti a restare al potere, o la apolitica passività del Paese ad accettare la loro stessa presenza".
Pasolini

don camillo 19.01.08 13:15| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ecco, fate una bella FIACCOLATA!
Tanto siete degli sfaccendati, per quello che avete da fare tutto il giorno, fate i fiaccolatori, fiaccolate, fiaccolate...oppure un bel girotondo?
Andate appresso a questo novello Frà Dolcino che è Beppe Grillo, ammasso di pecore, gregge amorfo e belante, fatevi pigliare per il culo da questo qua che fa palate di quattrini grazie a voi.
Continuate così, è LUI il vostro uomo della Provvidenza.
Poveri idioti.

salvatore maesano 19.01.08 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(continuo..). Ma non finisce qui!!Il solito genio, Berlusconi, e tutta la sua cricca affermano: "Ieri Mastella, oggi Cuffaro. Serve un risanamento di tutto l'ambito giudiziario".
IO PROPONGO UNA MANIFESTAZIONE NAZIONALE A DIFESA E A SOSTEGNO DEI MAGISTRATI E DI TUTTI COLORO CHE COMBATTONO LA CASTA E LA MAFIA! CHI DOVREBBE, OVVERO LO STATO, NON SI PREOCCUPA DI TUTELARLI e DI SOSTENERLI. AIUTIAMOLI NOI, NON RESTIAMO PASSIVI, NON PERMETTIAMO AI POLITICI DI METTERCI IN BOCCA PAROLE MAI DETTE! FACCIAMO CAPIRE CHE NOI NON STIAMO DALLA LORO, COME PER ALTRO GIA’ AFFERMANO, MA DALLA PARTE DELLA VERA LEGGE! Non permettiamo un altro trasferimento o un altro infangamento di magistrato!!Vi prego combattiamo per questa giusta causa. Estirpiamo questo tumore maligno!

lorenza g. Commentatore certificato 19.01.08 12:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il discorso e i commenti apparsi a rotazione su tutti i canali mi hanno fatto raggelare il sangue..pensavo che quello che fino ad ora s'era visto e sentito fosse l'apice, il massimo dell'indecenza. Speravo che le mie orecchie non udissero altro a proposito dei delinquenti che occupano le poltrone del governo e invece no. Purtroppo mi rendo conto che, in un paese dove i condannati continuano ad avere un ruolo di rilievo, questa oscenità non avrà MAI fine.
Sentire tutti quei personaggi, politici e non, dichiarare la propria solidarietà ad un criminale attaccando quei pochi che ancora la legge la prendono sul serio è vomitevole. Ma dove dobbiamo arrivare per far si che questa schifezza cambi?Star a guardare senza far nulla equivale a un emigrazione di massa, lasciando tutto il paese ai politici corrotti, privilegiati e arricchiti ed alle loro famiglie allargate! IO NON CI STO PIU' FACCIAMO QUALCOSA! MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANA!In qualsiasi altro paese avrebbero messo tutti in carcere e avrebbero buttato via la chiave!Qui non si potrà mai , e quello che si è visto ieri ne è la prova, perchè correnti politiche a parte sono tutti uguali e sono al vertice! Si spalleggeranno sempre, si proteggeranno a vicenda cambiando piuttosto tutto l'ordine dei magistrati e l'intera costituzione!MA COME POSSIMO PERMETTERLO!!E’ ALLUCINANTE..Mastella che si permette di fare un discorso in aula contro la Magistratura, lui che fin ora ha occupato la sedia del ministero che più è connessa a tale organo( e se realmente avesse pensato tali cose sui magistrati avrebbe dovuto, per coerenza con i suoi ideali, non accettare il ruolo di Ministro della Giustizia); Fabris che richiede che tutto il Governo appoggi tale essere vomitevole e le sue affermazioni ( che a mio parere sono più gravi del vilipendio alla bandiera) sottoscrivendole, mettendo così tutto l’appoggio ad un delinquente, lasciando soli gli unici che davvero eseguono il loro lavoro. Ma non finisce qui!!Il solito genio, Berlusconi,

lorenza g. Commentatore certificato 19.01.08 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Certo che quanto ad atti di sciacallaggio non vi batte nessuno nemmeno le... jene. A proposito visto che siete così attenti alle faccende di casa Mastella com'è che oggi non avete nulla da dire sulle "legnate" che ieri Elio, il figliolo di Mastella, ha sonoramente e meritatamente mollato al vostro amichetto Sortino, la jena bastonata?
Siete penosi, rappresentatela quintessenza della cialtroneria e vigliaccheria tipiche dell'animo italico, le pulci che si fanno leoni di fronte al nemico in difficoltà, d'altronde siamo gli stessi italioti che dopo il 25 Aprile 1945 ebbero partigiani a milioni, neonati compresi, mentre prima tacevano nell'anonimato, come fate voi. Vigliacchi abbiate il coraggio di firmarvi come faccio io.
Salvatore Maesano
Arona (Novara)

Salvatore Maesano 19.01.08 11:20| 
 |
Rispondi al commento

concordo: proprio una solidarietà di chi (suo simile) può rischiare di fare la stessa fine. Anche se devo dire che oggi siamo abituati ad applaudire tutti senza un senso, ad es. anche nei concerti applaudono tutti che sia piaciuto o no lo spettacolo, forse perchè si pensa che sia un atto formale e dovuto anzichè sentito, e guai a farlo nel momento sbagliato e cioè non all'unisono.

Oscar Fabio Ciavarella Commentatore certificato 19.01.08 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Il cambiamento nasce nel popolo,
Il peso di una popolazione compatta
sposta gli equilibri svincolandone i cardini.

Una nuova coscienza è gia nata,
diffondiamola con amore per chi siamo.

Il cambiamento è in atto,
il cambiamento è in noi.

Continuiamo a diffonderlo,
crediamoci,
una coscienza è già nata,
è dappertutto.

ezio recaldini Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 09:24| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
intanto ti dico che anch'io sono d'accordo con te nel vedere Di Pietro come Ministro della Giustizia. Non potrebbe esserci una scelta migliore e forse De Magistris sarebbe ancora al suo posto. Cosa ne pensi del verdetto del CSM che ieri sera mi ha tolto l'appetito?Avranno esultato, invece, la schiera di grossi politici, nazionali e locali, imprenditori, affaristi e, perche' no, magistrati che pullulavano nelle inchieste del Pm calabrese. Un verdetto cosi' pesante che non si era visto nemmeno ai tempi di Mani Pulite. Oggi sembra comica la scritta che ancora troneggia nelle aule di giustizia. Tu, cosa pensi di fare? Non sarebbe ora di organizzare un altro VDAY? Ti assicuro che , questa volta, saremo molti di piu': De Magistris se lo merita e gli dobbiamo manifestare tutta la nostra solidarieta'.Con l'aiuto di Marco Travaglio fa un grosso cartello con su scritto i nomi di tutti quelli implicati nelle sue inchieste, nessuno escluso.Via le inchieste a De Magistris, siamo gia' sicuri come andra' a finire. SCOMMETTIAMO? Fammi sapere, Maura Marini Camerino ( MC )

Maura Marini 19.01.08 09:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se il papa vuole veramente essere il pastore che deve effettivamente essere abbia il coraggio domani all'angelus di bacchettare i politicidi digli in faccia che sono degli ipocriti raggiratori , e che la smettano di diffidarli di usare la religione per fare gli intrallazzi ,dopo di che può rivolgersi a noi . Non possono usare la morale religiosa per fare i cazzi propri , la famiglia collocano i famigliari nei posti chiave ,certo che hanno al primo posto la famiglia , per fare gli affari propri , poi la chiesa avvalla questa moralità ipocrita falsa ... certo anche loro siedono al banchetto per dividersi le spoglie delle plebe ....esenzione dell'ICI .. mi sembra di essere tornati indietro nel tempo ... quando se non eri democristiano non davano aiuti alle famiglie , dopo la seconda guerra forse in pochi si ricordano ma era effettivamente cosi. Oggi la chiesa difende i falsi moralisti Berlusconi pluricondannato Casini separato e convive con un'altra donna Mastella .. non ne parliamo ... . Caro BEPPE siamo sull'orlo del collasso morale e psicologico , abbiamo il morale sotto le scarpe ,non so se entrerò di nuovo in questo sito se guarderò di nuovo un telegiornale o notizie su internet , perchè ogni volta sto male mi prendo un nervoso e non dormo la notte .. Ciao Tini duro almeno tu

Renato F. Commentatore certificato 19.01.08 08:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

non e' mai troppo tardi per fare pulizia dentro i famosi palazzi.
l'importante e' cominciare .

devono andare tutti a casa .

Melis Giovanni 19.01.08 08:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Porca miseria, solo adesso ho capito a chi si riferva il film "IL CAPO DEI CAPI" è solo ora ho capito anche il personaggio che interpretava la signora Bagarella a chi si riferiva, è non avevo capito neanche che "CORLEONE" è un luogo inesistente,è che stata solo fantasia del regista del film, ma che in realtà il luogo in questione era "CEPPALONI".
Chiedo scusa a tutti, ma non è colpa mia se sono un "RITARDATO", cosa volete da me non avevo afferrato a volo il film...scusate tanto!

Ivan Bellofiore 19.01.08 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oohh Mastella, che bella storia d'amore..magari ci fanno una fictions, oppure una soap opera... CEPPATIFUL,... datti da fare dai uno sbocco nuovo alla tua carriera, datti all'opera ..CEPPATIFUL, non è una bella idea? su dai...questa si che è creatività

roberto scuro Commentatore certificato 19.01.08 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, insisti sulle preferenze.
Scegliamo i nostri rappresentanti e mandiamo a casa questa gente.

Giorgio D. Commentatore certificato 19.01.08 01:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non si potrebbe fare che questi partitini con l'uno per cento vadano a casa? magari li mandiamo a casa tutti però si potrebbero raccogliere le
firme perchè sarebbe ora che in parlamento ci va chi ottiene il 5% in sù, visto che si stanno mettendo d'accordo per un altra legge elettorale per i loro comodi accontentando tutti la loro cosca, intanto staremo a vedere di nuovo il parlamento inginocchiarsi a mastella dopo che L'Udeur minaccia la crisi se lunedi' la maggioranza non votera' una mozione che appoggia quanto detto alla Camera sulla giustizia da Mastella.

MA MAGARI! Povera italia siamo messi proprio male
Una cosa è certa io non voto più ma dobbiamo essere almeno 4/5 milioni a non andare a votare la prossima volta altrimenti e inutile non cambia nulla!

Fabrizio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 01:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

sono sempre Gianluca e vorrei chiedere al grande Beppe Grillo perchè non si candida alle prossime elezioni.
Io sono di sinistra, lo sono sempre stato, quando guardo terra e libertà (per adesso 20 volte)
piango come un bimbo.
Purtroppo non mi piace la sx che ci governa, non ha le palle.
Beppe tu hai una forza ed una carica che potrebbero veramente portare ad un cambiamento.
Cazzo Candidati.

Gianluca . Commentatore certificato 19.01.08 00:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

symply hawful,i cannot find any other words to describe those scenes,with out being offensive.
go italy,go beppe,mates just go.
pipitone carlo
26 lucey way
se 16 3uf
london

carlo pipitone (carlo32) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, Ricca, Travaglio.
Siete veramente la speranza per spannare gli occhi degli italiani onesti

Gianluca Cherubini 19.01.08 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma tutta questa commedia tragica, viaggi, conferenze stampa... ecc ecc. la stiamo pagando noi!!

Giorgio Lineri 18.01.08 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Comunicati Stampa
CAMERA: DEPUTATI DESTRA, SEQUESTRATI E CHIUSI A CHIAVE IN AULA
Giovedì 17 Gennaio 2008
Roma, 16 gen. - “Siamo stati sequestrati e chiusi a chiave nell’Aula di Montecitorio. Per tutta la notte non ci hanno nemmeno consentito di utilizzare i bagni o di uscire per
bere un bicchiere d’acqua”. I parlamentari de La Destra, Teodoro Buontempo, Daniela Santanche’ e Roberto Salerno, denunciano “nella maniera piu’ ferma” le decisioni “del
presidente Castagnetti e del collegio dei questori, che sostanzialmente - spiegano - di fronte a un presidio democratico, hanno risposto con lo stesso metodo e la stessa
mentalita’ delle SS o dei vigilantes nei campi di prigionia: hanno fatto chiudere tutte le porte di accesso all’aula di Montecitorio”. I tre parlamentari del partito di Francesco
Storace hanno trascorso la notte a Montecitorio per sollecitare il presidente del Consiglio a riferire alle Camere su tutta la vicenda del ministro Mastella e sulle decisioni del governo in merito.
“Siamo stati sequestrati - ha spiegato Santanche’ - e’ una vergogna. Neanche i mafiosi condannati al 41bis vengono trattati in questo modo. Ci hanno impedito qualsiasi contatto
fisico con l’esterno”.
“A noi, che pure in quell’Aula siamo stati eletti dal popolo, e’ stato impedito di poter usufruire del minimo dei servizi che si garantiscono anche ai delinquenti che vengono
arrestati: proibito accedere ai bagni, proibito mangiare, proibito comunicare fisicamente con chiunque all’esterno. Anche un sorso d’acqua e’ stato oggetto di un patteggiamento. Questo - spiegano i parlamentari - dimostra che gli uomini al vertice delle istituzioni stanno impazzendo, ma noi dobbiamo continuare a lottare, per impedire che vengano cancellate le prerogative dei parlamentari e il rispetto costituzionale che si deve agli
eletti dal popolo”.
“Il nostro - ha sottolineato Buontempo - e’ stato un vero e proprio presidio democratico, Inoltre, ha voluto rappresentare una contestazione alla

giacomo rossi 18.01.08 23:09| 
 |
Rispondi al commento

DILLA TUTTA TRAVAGLIO!

MASTELLA: STORACE, STARE ALLA LARGA DA SOLIDARIETA’ PELOSA
Roma, 16 gen. - “L’ecatombe che si sta abbattendo sull’Udeur dovrebbe essere sufficiente al centrodestra per capire che e’ meglio stare alla larga da una solidarieta’
pelosa. Le notizie sull’ondata di ulteriori arresti dimostrano di che cosa avesse paura Mastella”. E’ quanto dichiara il segretario nazionale de La Destra, Francesco Storace.

giacomo rossi 18.01.08 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Giulia,sono una studentessa di Torino che frequenta l'ultimo anno di liceo.Ho sempre avuto un sogno,uno solo e non è fare la velina, ma diventare un medico.Per una persona che vive in questo paese però,un paese che predica le pari opportunità o meglio il DIRITTO allo studio un sogno come il mio non è facilmente realizzabile,non lo era da quando la facoltà di medicina e chirurgia è diventata a livello statale una facoltà a numero programmato,per entrasvi infatti bisognava superare un test:80 quesiti deliranti dei quali come dimostratosi il 5/09/2007 neanche il folle che ha elaborato quello scempio non è stato in grado di completare la prova con risposte esatte(due quesiti di matematica e uno di fisica sono stati successivamente annullati perchè SBAGLIATI),per non parlare delle raccomandazioni che hanno permesso di far entrare immeritatamente una quantità vergognosa di persone.In un paese dove la meritocrazia è morta per lasciare il posto a dei test d' ingresso che fruttano capitali spropositati credevo fosse abbastanza,non l' ha pensata così però il ministro dell' istruzione Fioroni,che il 28/12/2007 decide che dall'anno accademico 2008/2009 cambieranno le modalità di accesso alle facoltà a numero chiuso e "sorpresa" conterà il voto della maturità e la media scolastica conseguita negli unltimi 3 anni di scuola superiore,ed io che ero alla fine del primo trimestre del QUINTO ANNO DI LICEO e che ho deciso nel 2006 ad esempio di fare un anno di servizio civile a lavorare 30 ore alla settimana in una comunità di disabili(a dir poco sottopagata)abbassando notevolmente la mia media scolastica e facendo un costante e faticoso studio individuale per entrare alla facoltà di medicina e chirurgia,adesso,che cazzo dovrei fare??? Adesso!perchè non sapevo di dovermi adeguare alle decisioni di un follelo,perchè a 16,17,18 anni non pensi che uno stronzo possa calpestare qualunque principio logico e cambiare le modalità di accesso a 9 mesi dal test. e mi sento impotente

Giulia Cutispoto 18.01.08 22:37| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo con giuseppe f.purtroppo troppi italiani sono ancora disinformati, no internet,vagano nell'ignoranza narcotizzati dalle bugie di tv e giornali,...a chi chiede chi votare nelle prossime elezioni, rispondo:nessuno!!!!

valentina moroni 18.01.08 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Crediamo che una bella FUCILAZIONE IN PIAZZA CON DIRETTA TELEVISIVA A RETI UNIFICATE possa essere una punizione esemplare ed adeguata per questi magistrati che hanno la faccia tosta di mettere sotto indagine persone di specchata onestà quali sono da sempre i politici italiani. Solo attuando questa misura, drastica ma ormai improcrastinabile, potremo scongiurare i gravi pericoli che incombono sulla nostra Democrazia.
Firmato: LA CASTA

Raffaele Muraglia Commentatore certificato 18.01.08 22:29| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA CLASSE POLITICA E' UN FECALOMA NEL CULO DELL'ITALIA!!!

Da Wikipedia:
"Il fecaloma è la formazione di feci dure all'interno dell'intestino crasso che non permette la normale defecazione della persona. La formazione del fecaloma è data dal trattenimento delle feci all'interno dell'intestino crasso, che comporta un riassorbimento dell'acqua dall'interno delle feci e per questo motivo le feci diventano dure. Il trattamento alla RISOLUZIONE del fecaloma viene fatto di solito con un CLISTERE EVACUATIVO".
!!!
Bisogna farlo al più presto questo CLISTERE EVACUATIVO!!!

Saluti a tutti
NIK

N.D. 18.01.08 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Festuccia, citando i versi di Fabrizio De André, scrive su “Il Campanile”, quotidiano dei Popolari UDEUR: “«dai diamanti non nasce niente, ma dal letame nasce un fior (“un fior”?)». E sarà un concime prezioso, per le nostre rivincite, il nostro ricatto (“ricatto”?).”
Ora, a parte l’evidente disprezzo per la Poesia da parte del direttore, viene da chiedersi quali fiori possano nascere dal concime politico di chi governa la Cosa pubblica in modo sfacciatamente clientelare. Qual’è il senso civico di chi difende il proprio non limpido operato con la tesi del “tanto lo fanno tutti”? o che considera immorale l’uso delle intercettazioni e non il loro volgare contenuto?
Sul tema delle dimissioni, consiglio a Festuccia un’altra citazione del Poeta:
“Ciò detto, agì da gran cialtrone con balzo da leone in sella si lanciò, frustando il cavallo come un ciuco, tra i glicini e il sambuco, il re si dileguò”

Roberto B. 18.01.08 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Esiste solo una possibilità di salvare un po' la faccia e la credibilità per Prodi,lasciando Di pietro al posto che già occupa potrebbe dare il ministero a Diliberto, lo ha già avuto, è persona competente e indubitabilmente onesta. Ma non lo farà. Per un solo motivo Diliberto è persona troppo competente e indubitabilmente onesta!!!!

serenella stornelli 18.01.08 21:38| 
 |
Rispondi al commento

COFFARO fa dichiarato dopo aver sentito la sentenza che lo riguardava "IO NON MI DIMETTO" a mia non mi freca un cazzo..qui siamo nel regno delle due sicilie e' Una SICILIA E MIA: BASTA ..non se ne parla piu' """""CHIEDIAMOGLI SCUSA E LASCIAMOLO GOVERNARE IN PACE"

giuseppe Bila 18.01.08 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Si tappa la bocca a De Magistris, si manda ad altra sede e con altre funzioni….e perché?
Lavorare in una regione come la Calabria non premia… lavorare in Italia non premia…tutta l’Italia è Calabria!
E’ scomodo…fa troppo bene il proprio lavoro…non si ferma davanti a nulla. E dire che svolgere le proprie funzioni in una regione come la Calabria è come stare con una miccia sotto la sedia…e Lui, coerente, con i suoi principi di uomo e magistrato non teme nulla…
Sono decapitate le persone da premiare e invece premiate le persone da decapitare.
E così che vanno le cose in Italia…si potrebbe dire…e così che il Presidente della Regione Sicilia condannato a cinque anni e alla interdizione perpetua dai pubblici uffici domani sarà seduto nella sua solita poltrona! E De Magistris rimosso dalle sue indagini!

Giusi Inzinna 18.01.08 21:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Devo ancora verificare la linea che "Italia dei Valori",intende tenere riguardo alla laicità dello Stato e se è come la penso io, credo che si meriteranno sicuramente il mio voto alle prossime elezioni(che prevedo immininenti),visto che su gli altri punti del programma sono già d'accordo.
Ho proprio voglia quantomeno di onestà nella politica italiana !
Tanto ormai i "grandi uomini politici" non ci sono più (se mai ci sono mai stati)e Di Pietro in quanto ad onestà sembra brillare alla Camera.
Sono sempre stato un elettore di sinistra,ma sinceramente non mi sento molto rappresentato dagli attuali personaggi della sinistra, a parte forse qualche frangia radicale,ma con lo sbarramento che probabilmente verra inserito nella riforma elettorale,rischio di vanificare il mio voto.
Penso che Di Pietro possa mettere d'accordo molti elettori di destra e sinistra,delusi come me.

davide rossetti 18.01.08 21:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non bisogna meravigliarsi di tutto quello che succede in parlamento e degli applausi a Mastella indignato per la mancanza di solidarietà nei suoi confronti da parte di qualche parlamentare. Purtroppo viviamo in un paese dove nessuno si scandalizza del fatto che ci siano in parlamento decine di parlamentari indagati condannati o collusi con la mafia e addirittura un ex presidente del consiglio anche lui condannato. Fino a quando i nostri cari rappresentanti in parlamento non faranno una legge che impedisce l'elezione di gente con pendenze in giudizio o condanne assisteremo ancora a fatti come quelli di Mastella e "famiglia" o come quello più attuale del presidente della regione Sicilia "Totò Cuffaro".
Riusciremo mai a toglierceli dalle balle?

carmelo rossi 18.01.08 21:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Potremmo portare questa proposta in parlamento?

Non capisco perche' i politici debbano avere il potere di nominare i direttori delle ASL o i manager RAI, etc. etc. Non dovrebbero limitarsi a discutere e varare le leggi? Secondo me bisognerebbe assegnare le nomine per concorsi le cui commissioni (sempre diverse) dovrebbero essere controllate con tutti i mezzi. Tutti gli atti di ogni concorso dovrebbero per esempio essere pubblicati su internet. Il MERITO (titoli e curriculum) dovrebbe essere l'unica ragione per nominare un dirigente pubblico e non la sua appartenenza/sudditanza politica. L'attuale sistema favorisce per forza il clientelismo e quindi l'inefficenza nelle aziende pubbliche. E' fin troppo ovvio.

Marco Restelli 18.01.08 21:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

IL CIALTRONE MAFIOSO MAST.LLA GIA MESSO SOTTO INCHIESTA DA DE MAGI.TRIS è DI NUOVO INDAGATO SI è DIMESSO I POLI.ICI ESCLUSO I.D.V. E P.D.C.I
SUPER SOLIDALI CON IL CIALTRONE CAPITE DUNQUE
QUANTI CIALTRONI MAFIOSI CI SIANO AL PALAZZO
CAPITE DUNQUE CHE DX O SX SONO GEMELLE
SE VOGLIAMO CHE NEL PAESE RITORNI LEGALITA GIUSTIZIA E DEMOCRAZIA SFRUTTIAMO QUELL'ARMA TERRIFICANTE CHE CONSISTE NELL'ANNULAMENTO DELLE SCHEDE ELETT.RALI
FINCHE NON CI SARA IL VERO CAMBIAMENTO

Simone Bruno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 20:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

tutti a roma entro sabato prossimo spargiamo la voce e andiamo in massa a riempirli di merda davanti al parlamento!!!!!!!!!

sonia l. Commentatore certificato 18.01.08 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è molto da aggiungere a quanto scritto su questo blog: Abbiamo toccato il fondo. Cosa Nostra è già nel nostro governo e sta finendo di distruggere quanto è rimasto di questa malata giustizia italiana , che, per le schifosissime e garantiste (garantiste solo per i criminali) leggi, sta affondando insieme a noi.
Ma perchè pochi e indegni devono continuare a decidere per tutti gli noi?? a quando un altro 68??
Beppe, occorre un collante, un punto di riferimento fisso per tutte queste individualità che si ribellano ma non si organizzano.
Uomini di buona volontà, facciamo qualcosa!

Enzo Gentile Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 20:43| 
 |
Rispondi al commento

L'hanno trasferito!!!!
sono rimasta in lacrime davanti al tg e manco il tempo di dare la notizia...i morti sul lavoro ruini...l'hanno trasferito perchè ha fatto il proprio dovere , mi sono sentita come quando nel '92 seppi dal tg che falcone era morto...solo che allora ero una bambina pensavo di poter cambiare le cose ora sento l'angoscia di un intero popolo che resta senza voce

sonia l. Commentatore certificato 18.01.08 20:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ma ditemi cosa succede in questo stato in cui tutto gira al contrario,quanto poco conta l´indignazione popolare se quel pretonzolo a capo del nostro governo si permette spudoratamente di solidarizzare con un inquisito,e con lui tutti quei ruba-stipendio
scalda-poltrona nulla-facenti tutti stretti intorno al compare beccato,preoccupati di fare la stessa fine e pertanto "uno x tutti tutti x uno"! quello che più mi indigna e demoralizza è constatare che il nostro V-day non ha nemmeno portato ad un minimo esame di coscienza ad un po´di pudore da parte della casta,anzi, li ha resi, se possibile, ancor più arroganti e spudorati. che schifo. anto

antonella carpi 18.01.08 20:38| 
 |
Rispondi al commento

ritorno sulla mia vecchia idea questo tipo di politici hanno un solo obbiettivo, il denaro, che poi si raggiunge con mille metodi diversi compresa concussione, mafia,corruzione, metteteci tutto quello che volete. Ecco io li condannerei a vivere una vita con 1200 euro al mese, come la maggior parte delle famiglie italiane, chiunque essi siano. Volete scommettere che qualcosa cambierebbe? Silenzio

silenzio 54 18.01.08 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Le bombe ci vogliono!

giulio vetrone Commentatore certificato 18.01.08 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna al ministro dell'ingiustizia! Vergogna !!!Un governo ostaggio dell'Udeur!!!Ma chi cazzo è l'Udeur che osa minacciare!!! Un branco di mafiosi eletto da tremilacinqucento servi della gleba nel feudo di Mastella.E' ora di tagliargli la testa!!!!!!!Altro che la moratoria sulla pena di morte!!!!!

eliana leoni (apemaia) Commentatore certificato 18.01.08 20:11| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se un tribunale ti dichiara interdetto dai pubblici uffici come fai a restare governatore di una regione ?
cazzo, se interdicono a noi non riusciamo nemmeno a fare l'amministratore di una srl ....

Marco P. Commentatore certificato 18.01.08 20:08| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

FABRIS DORMI TRANQUILLO
COME PUOI DUBITARE DELLA PIENA SOLIDARIETA' DELL'ESECUTIVO ALLE SVENTURE DEL TUO MENTORE ?
UOMO COLTO, RAFFINATO, CATTOLICO E ONESTO ED INDEFESSO LAVORATORE CUI STA A CUORE SOLO IL BENE DEI SUOI CONNAZIONALI ED ELETTORI
SI VABBE' HA CALCATO UN PO' LA MANO PER FAR ASSUMERE QUALCUNO DEL SUO GIRO, HA MESSO UN FIGLIO DA BERSANI E GLI ALTRI DUE LI HA MESSI NEL PRESTIGIOSO GIORNALE DEL PARTITO "IL CAMPANILE", HA COMPRATO TRE-QUATTRO APPARTAMENTI AL PREZZO DI UNO, SI E' UN PO' ALTERATO CON DE MAGISTRIS E, MAGARI, SICCOME L'UOMO E' PECCATORE, AVRA' PURE COMMESSO QUALCHE ALTRA MARACHELLA CHE NON CONOSCIAMO. MA COSA VUOI CHE SIA !
MA SI', SOLIDARIZZATE (FRA VOI) E SODOMIZZATE (A NOI)

Marco P. Commentatore certificato 18.01.08 20:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Solidarietà al Presidente della Regione Sicilia, nonchè Legale Rappresentante di Mafia S.p.A.

ivan leone Commentatore certificato 18.01.08 19:52| 
 |
Rispondi al commento

------------- tribunale di palermo ---------
5 ANNI A CUFFARO
Il governatore ai giornalisti "Non è mafia, resto presidente"
A TOTO' LA MATTINA FAI COLAZIONE CO' LE SUPPOSTE ? .....MAZZA KE FACCIA DA CULO !!
P.S.
- Palazzo Chigi non commenta
- Cesa: "Siamo compiaciuti che già dalla sentenza di primo grado sia stata esclusa ogni forma di collusione del Presidente Cuffaro con la mafia. Nell'esprimere piena solidarietà all'amico Toto sono certo che egli saprà ulteriormente dimostrare nei prossimi gradi di giudizio la sua estraneità ai fatti contestatigli"
MORTACCI LORO E DI KI LI HA VOTATI

Marco P. Commentatore certificato 18.01.08 19:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ieri sera ho capito perchè noi siamo "diversi" da questa "italietta" da quattro soldi,di cui i nostri politici attingono forza e coraggio. Ieri davanti alle telecamere del progamma di Cucuzza ho visto un gruppo di "poveretti" che al grido giustizia a MASTELLA e consorte erano pronti a difendere i suoi paladini dai attacchi dei biechi magistrati. Spiegami perchè siamo caduti cosi in basso????? Per fortuna c'è la rete. ROMOLO GREGORI

romolo gregori 18.01.08 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Viva l'Italia di Vittorio Veneto.

perciballi pino 18.01.08 19:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

il pool di mani pulite contro berlusconi...
de magistris e la procura di santa maria capua a vetere contro mastella...
clementina forleo contro dalema e latorre...
laprocura di palermo contro totò cuffaro
etc., etc., etc...
Delle tre l'una:
1. se in tutti i casi citati i potici sono innocenti: la politica è perseguitata dalla magistratura che sta organizzando un colpo di stato lento, ma inesorabile;
2. se in tutti i casi citati i giudici hanno ragione: la magistraura sta facendo semplicemente il suo dovere e noi abbiamo votato una manica di banditi e di corrotti;
3. se solo in alcuni dei casi citati la magistratura ha ragione: allora esistono delle cellule impazzite della magistratura che alla bisogna del politico di turno si accendono per sferrare "raid terroristici" contro l'avversario.
Sono molto preoccupato...perchè non credo ci siano altre soluzioni o se ve ne sono vi prego di smentirmi...

piero d. Commentatore certificato 18.01.08 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene la vaga impressione che nel vs blog ci siano solo incazzati. Vi ho aderito perchè condivido la vostra protesta, ma mi accorgo che siete quasi tutti senza proposte.Anzichè organizzare vaff. day,preparate un bel pacchetto di "Leggi di iniziativa popolare" Art. 71 Costituzione, che raccolgano tutte le vostre serie e valide proposte organizzate un presidio permanente davanti al parlamento con turni su almeno 12 ore,per le strade raccogliete tante belle firme,anzichè 50 mila, strafate pure sino a 50milioni,ed intanto non mollate i presidi davanti al Parlamento fino a chè non verranno discusse le vostre proposte ed approvate.Credo che questo sia un atto concreto, visibile e democratico.Ai forcaioli a tutti i costi voglio dire solo una cosa: Attenti le nostre carceri sono anche piene di gente che sta dentro e che ancora non sa il motivo per il quale ci è finita, gli errori giudiziari sono troppi,gli arresti e le detenzioni sono sempre proposte da gente che fà indagini in modo incompetente ed approssimativo e spesso solo per far vedere che lavora e manda in galera per ingraziarsi qualcuno e fare carriera.Come in quasi tutti i campi lavorativi siamo in mano a gente incompetente, solo che diversamente da ciò che accade ai medici e ad altri che pagano(con l'assicurazione),i signori della "Giustizia" non pagano mai.
Saluti Salvatore Aricò

Salvatore Aricò 18.01.08 18:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Di Pietro infuriato, su De Magistris, a Porta a Porta

http://it.youtube.com/watch?v=wcYhan6zdDA&NR=1

VESPA VERGOGNATI!!!!

Luca Grimaldi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 18:56| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

GLIE LE BATTEREI ANCHE IO LE MANI A MASTELLA, MA SU QUEL BRUTTO MUSO CHE HA, ANCHE GLI ALTRI POLITICI APPLAUSOMETRI MERITEREBBERO SCHIAFFI A 2 A 2 FINO A CHE DIVENTINO DISPARI.
FORZA BEPPE!! SONO CON TE
S.G. BS

Silvano G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 18:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Mastella figura di M... clamorosa e strameritata

http://it.youtube.com/watch?v=9NRNCb0NBwI

Luca Grimaldi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo solo in qualche Generale con le palle.

Alexander S. Commentatore certificato 18.01.08 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Se Di Pietro venisse nominato ministro della giustizia sarebbe inutile. Mastella farebbe cadere il governo, ritira l'appoggio.
Prodi è avvisato e l'ha spiegato anche a Di Pietro.

Alexander S. Commentatore certificato 18.01.08 18:32| 
 |
Rispondi al commento

SENZA PAROLE: VERGOGNOSI!!!!
Amministrati da una classe politica di delinquenti, questa è la prova

Andrea Carminati Commentatore certificato 18.01.08 18:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DUBBIO

ma non ho ben capito: chi cazzo e' il censore del blog? dico, ho gia' mandato commenti e col fischio che sono apparsi. Magari non son degni dei dialoghi sui massimi sistemi, ma leggo anche altra roba qua' non degna di essere pubblicata su eva3000
fatemi capire e ricredere che anche sta roba non sia una bufala all'italiana...
marco

marco ottino 18.01.08 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,

il giorno in cui l'azienda per la quale lavoro ha accolto la mia proposta di assunzione, mi ha richiesto una serie di documenti tra i quali una copia della mia fedina penale suppongo per avere la garanzia di non mettere a stipendio un delinquente.

Per quanto detto sopra, mi sorge un quesito: come mai per accaparrare o mantenere una poltrona, quelli che per un comune cittadino sono elementi di ostacolo all'impiego, per i nostri DIPENDENTI-POLITICI divengono credenziali?

NON E' POSSIBILE CHE IL MINISTRO (EX PER DECENZA)DELLA GIUSTIZIA SIA SPOSATO CON UNA CONDANNATA AGLI ARRESTI DOMICILIARI PER CORRUZIONE/CONCUSSIONE E PER DI PIU' SIA SOSPETTATO DEGLI STESSI REATI AGGRAVATI DA SOSPETTI LEGAMI MAFIOSI!!!

Volete che vi dica una cosa: l'Italia è l'unico Paese al mondo dove l'anarchia sarebbe un toccasana, almeno avremo tutti gli stessi diritti!

Andrea Cesaro (andy83) Commentatore certificato 18.01.08 18:16| 
 |
Rispondi al commento

giuro,sono interdetta e sconcertata
Seriamente:MA QUESTO NON SI VERGOGNA?

monica brandi 18.01.08 18:16| 
 |
Rispondi al commento

QUELLE DONNE CHE APPLAUDIVANO AL PASSAGGIO DI MASTELLA, HANNO RICEVUTO TUTTEIL CESTO CON I TORRONCINI A NATALE.

gino saggese 18.01.08 18:12| 
 |
Rispondi al commento

hanno condannato cuffaro a 5 anni
vediamo in quanti saranno solidali con lui, di certo il suo amico mastella.......e vediamo anke se avrà la dignità di dimettersi....se nn lo fa invito il popolo siciliano, ke come me vuole tornare a sentirsi orgoglioso di essere siciliano, di convincerlo a farlo

maria carmela di marco 18.01.08 18:09| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

tonino ministro della giustizia!
tonino ministro della giustizia!
tonino ministro della giustizia!

sarebbe un bene per l'italia!

massimo samorì Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 18:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'italia non è un paese normale perchè in un paese normale un ministro indagato si dimette senza gridare contro la magistratura e senza vittimismo;attenderebbe il giudizio e si difenderebbe nelle sedi opportune.In un paese normale i politici non esprimerebbero solidarietà verso un indagato ma perlomeno sospenderebbero il giudizio politico in attesa di quello processuale.In un paese normale non si farebbe confusione tra stato laico e religione;il Papa ha tutto il diritto di parlare e questo diritto lo esercita spesso,più di altri,ma anche chi non la pensa come le gerarchie ecclesiastiche ha diritto di parola e quindi di contestare il Papa.In un paese normale il Presidente della Repubblica nel messaggio di fine anno non fa gli auguri al capo di uno altro stato seppure questo stato sia il Vaticano ed il suo capo il Pontefice della chiesa cattolica.In un paese normale non si invita il capo di una confessione religiosa ad inagurare l'anno accademico dell'Università più prestigiosa del paese seppure in questo paese quella confessione è maggioritaria tra i suoi cittadini.Ma l'italia è ormai da un pezzo che ha smesso di essere un paese normale e moderno siamo stati superati dalla Spagna e non solo sul piano economico ma anche dal punto di vista dei diritti civili e sociali.

Oronzo Valente 18.01.08 18:04| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI RIMANE SOLO DA RASCHIARE IL FONDO, CON LE OSSA PERCHE' UNGHIE E CARNI SONO ORMAI CONSUMATE.

NON CREDO ESISTANO SOLUZIONI DEMOCRATICHE UTILI AL BENE COMUNE, ALMENO MUSSOLINI NEI PRIMI 10 ANNI DI DITTATURA HA FATTO QUALCOSA DI BUONO, QUSTI IN 40 ANNI HANNO FATTO SOLO DISASTRI E NULLA E' CAMBIATO, NOI ITALIANI NON SIAMO PRONTI PER LA DEMOCRAZIA, ABBIAMO BISOGNO DI UN CAPRO ESPIATORIO, O DI UN GREGGE DI CAPRONI PRONTI DA ABBATTERE TRITARLI E USARLI COME CIBO PER CANI E GATTI.

ALTRIMENTI SE FOSSE POSSIBILE VENDERE IN BLOCCO IL PAESE, ANCHE SE... NON SO' CHI CI VORREBBE CON UNA DOTE DI 15,000 MAFIOSI, 100,000TON DI PATTUMIERA, NON UN PUNTO FOCALE NON CORROTTO O COLLUSO O CLIENTELATO.

ALMENO AVESSERO TUTTI LA DIGNITA DI SISTEMARE DECENTEMENTE LE COSE E DIMETTERSI, MA QUESTA E' LA NUOVA MONARCHIA CAMBIANO SOLO I TITOLI

Andrea N. Commentatore certificato 18.01.08 17:58| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di giustizia, leggetevi toghe rotte
cosi magari vi rendete conto di cosa vuol dire, e chi davvero lavora nei nostri tribunali, sicuramente anche brave persone. ma anche li tanti tanti tanti raccomandati incollati a correnti politiche,
io sto affrontando un processo in questi giorni. dire giorni è riduttivo, tra una udienza e l'altra passano 6 mesi!
e rischio piu io che mi ritengo innocente, di un tronchetti provera,, o di un mister parmalat,
.................
il problema è che fa piu notizia un giudice che fa il suo lavoro, che 1000 che non lo fanno.
il reset, è da fare, ma non solo nelle aule del nostro parlamento e governo, una volta fatto li, sarebbe un castello di carte.., crolla tutto. giustizia, trasporti,ecc...ecc... tutto da ricostruire
, ma bisogna vedere se ce lo lascieranno fare...
a me la voglia non manca.. anzi

alessandro c. Commentatore certificato 18.01.08 17:47| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

GRAZIE a Clemente MASTELLA e a Giorgio Napolitano a Forza italia e UDC se 12.700 detenuti (dico 12700 Dodicimilasettecento) sono i beneficiari dello sconto di pena. GRAZIE all'indulto siamo un paese ancora piu' in PERICOLO. Ladri, stupratori, delinquenti comuni, ecc. girano LIBERAMENTE nelle nostre strade. GRAZIE, poiche' cosi' ci sentiamo molto PIU' PROTETTI. GRAZIE Clemente MASTELLA !!

Roberto G. Commentatore certificato 18.01.08 17:45| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

io sono d'accordo a buttarli fuori tutti dal primo all'ultimo che aspettiamo espandiamo il nostro volere facciamo fare le schede elettorali scelte dal popolo, libere senza alqun segno di partito, e noi ci scriviamo sopra chi vogliamo al potere con nome e cognome e poi allo sfoglio delle schede prendiamoci la briga di partecipare senza lasciare lo sfogliare delle schede incustodito fidandoci ciecamente in fine dei conti siamo noi che votiamo e abbiamo il diritto di decidere noi come votare, seno questi non ce li toglieremo mai dai piedi,si fanno le leggi intorno a se stessi,IN TRIBUNALE C'è SCRITTO LA LEGGE E UGUALE PER TUTTI,LA SCRITTA SI LEGGE SOLO DALLA PARTE DELL'IMPUTATO IL GIUDICE NON RIESCE A LEGGERE ALLORA ADESSO CAPISCO PERCHE NON ADOTTA LE PAROLE SCRITTE MA SAPRA ALMENO CHE CI SONO SCRITTE???????????????????????????????

cosimo defazio Commentatore certificato 18.01.08 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro di Grazia e Giustizia che accusa la magistratura di perseguitarlo insieme al resto della propria famiglia potrebbe sembrare parte di un copione surreale: provate a pensare ad un film, liberamente ispirato ad un racconto di Arsenio Lupin, nel quale il commissario di polizia non riuscirà mai ad acciuffare il ladro - anche perché il ladro è proprio lui.
Alla tracotante arroganza di chi ricatta il Paese (rappresentato da gente che, nostro malgrado, conosciamo fin troppo bene) rivendicando unanime solidarietà in cambio della crisi, fanno eco le comiche lamentazioni di un altra grande vittima finita nelle fauci delle toghe rosse, l'uomo più illuminato (dai riflettori, s'intende) che l'Italia abbia mai avuto. L'uomo in grado di sovvertire le leggi del tempo procedendo, da un'inumazione all'altra, sempre più in alto verso i più alti e ovattati cieli danteschi. Da lassù, le sue lacrime elettromagnetiche inonderanno l'Italia da Bolzano ad Agrigento, risparmiando soltanto quei pochi ritagli di terra dai quali non sporgono né antenne, né orecchie. La sua mano pietosa accarezzerà le anime dei bambini bolliti dai comunisti, degli eroici giornalisti di retequattro, dei fidati prestanome e dei convertiti (o pervertiti) galoppini al suo servizio per qualche morso di pane e salame ingurgitato in tutta fretta - fra un tripudio di veli e veline - dietro le quinte dei suoi capannoni televisivi, trasformati in mausolei per i pochi fedeli rimasti ancora in terra ed in attesa di trasferimento ai piani alti. Sotto questo cielo, incorniciato di nuvole, tutto a seni e natiche cerate, sarà bello ricordare la sconfitta dei marxisti-leninisti ed il trionfo del Presidente operaio, in un giubileo di radioonde che non terminerà mai.
Se Maxwell avesse saputo, non avrebbe mai pubblicato le sue equazioni.

Salvatore A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Mastella fa rima con pastella...
un v-day al mese please!!!

rossella d Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 17:31| 
 |
Rispondi al commento

scusate per i refusi ma c'ho la bile agli occhi sorattutto perchè penso sia colpa nostra che continuiamo a tenere la testa sotto a sabbia o a pensare che vivacchiare sia meno faticoso che cambiare le cose e intanto de magistris lo abbiamo lasciato solo....non ci sono eroi che cadono dal cielo e cambiano le cose dobbiamo farlo noi e sostenere i pochi buoni rimasti!

sonia l. Commentatore certificato 18.01.08 17:31| 
 |
Rispondi al commento

l'Onorevole Di Pietro al ministero della giustizia,subito!!!!!!

laura r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 17:30| 
 |
Rispondi al commento

quando ammazzano un maiale, tutto il porcile in cui questo si trova urla e grugnisce.

marco p. Commentatore certificato 18.01.08 17:28| 
 |
Rispondi al commento

fissiamo una data più vicina del 25 aprile.mastella conta ancora eccome , è ancora più a briglia sciolta adesso e con l'udeur puà far cadere prodi quando vuole ...non che la cosa dipiaccia ma allo stato attuale vuol dire che tiene il governo per le pal...certamente i magistrati di s. maria capua vetere verranno fatti passare per pazzi, gli hannogià mandato gli ispettori!!! "Il messaggio è chiaro: guai a chi ci tocca!" una vergogna in parlamento e non solo ...ma avete visto i ceppalonici intervistati??? Medievali analfabeti: una diceva che la moglie di mastella è una brava donna perchè va in processione scalza alla festa della santa del paese (sic!!! sob!!!!) un altro concitadino perchè era stato raccomendato all'ospedale di napoli per farsi un intervento in giornata e aver salva la vita (in pratica quello che in un paese normale sarebbe nel diritto di ognuno avere diventa un favore personale alla faccia di chi è in lista di attesa!!!) che Aspettiamo ??? siamo pochi in questo blog dobbiamo farci sentire andare a manifestare !

sonia l. Commentatore certificato 18.01.08 17:25| 
 |
Rispondi al commento

FINIAMOLA!!! DI PIETRO E' COME GLI ALTRI!!!
DA QUANDO HA VOTATO CONTRO LA COMMISSIONE STRAORDINARIA PER I FATTI DI GENOVA, HO CAPITO CHE E'COME GLI ALTRI...
SOLO CHE E' PIU' FURBO E SCHIERARSI CON GRILLO E IL MOVIMENTO CHE USA IL SUO NOME, LO RENDERA' ANCORA PER UN PO, CREDIBILE!!!
CHE SKIFO!!!
TUTTI A CASA!!! TUTTI!!!
TUTTI, TUTTI, TUTTI........
SOLIDARIETA' SOLO A COLORO CHE NONOSTANTE TUTTO, FANNO IL LORO LAVORO SENZA GUARDARE LE CONSEGUENZE E IL PROPRIO TORNACONTO!!!!
AMMASTELLATA BIS
G.

Giada Cost 18.01.08 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro ministro della giustizia!!
sono anni che lo dico

Marco Bacchetta Commentatore certificato 18.01.08 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Come suggerito da:
Fabio Neri 17.01.08 15:05
ho scritto alle Nazioni Unite
Allego msg:
http://untreaty.un.org/ola/contact.aspx

Dear Mr. Nicolas Michel,
The Italian country, during last 40 years has, step by step, turned from a Democracy to a Dictatorship.
Present situation is MUCH WORSE (in terms of the EFFECTIVE SITUATION for Human rights, Civil rights and Political and Constitutional rights) than the IRAQ one at the moment of the USA attack.
This statement, that You could candidly regard as an excessive one, can be easily verified if You just send some inspectors for checking the situation onsite in Italy.
That attack of the IRAQ nation was authorized and justified by the UNO authority.
How can Italian people act in order to obtain help from the UNO?
This is NOT a JOKE. Please, a reply is highly appreciated.
The only alternative hope, for Italian people, is a rebellion in arms against their enemies, that are grouped in a terroristic organization named "Italian Parliament".
I hope You can help us.

Traduco:
L'Italia, negli ultimi 40 anni si è trasformata, un passo alla volta, da una Democrazia in una dittatura.
La situazione attuale, è MOLTO PEGGIORE (in termini di situazione DI FATTO per i Dititti Civili, Umani, Politici e Costituzionali) di quella dell'IRAQ al momento dell'attacco USA.
Questa affermazione, che Lei potrebbe candidamente considerare come eccessiva, può essere facilmente verificata se Lei semplicemente mandasse alcuni ispettori per controllare sul posto la situazione.
Quell'attacco della nazione Irakena fù autorizzato e giustificato dalle Nazioni Unite.
Come può agire il Popolo Italiano per ottenere aiuto dalle Nazioni Unite?
Questa richiesta NON è uno scherzo. Per cortesia una Sua risposta è apprezzata.
La sola speranza, per il popolo Italiano, è una ribellione armata contro i suoi nemici, che sono raggruppati in una organizz. terroristica denominata "Parlamento Italiano".
Spero che le Nazioni Unite possano aiutarci

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Smettiamo di andare a VOTARE !! Facciamo capire a quegli INCAPACI al governo che NESSUNO di loro merita la nostra fiducia, che NESSUNO di loro ci rappresenta !! Finche' continueremo a CREDERE nella POLITICA e nei POLITICI, nulla cambiera'. ASTENIAMOCI dal VOTO !!! Ci vorra' del tempo ma, alla fine, il messaggio arrivera'. Ci fanno credere di fare delle scelte politiche (di essere in democrazia) NON E' VERO !!!! Noi NON abbiamo nessun POTERE !!!! E' IN ATTO una DITTATURA (fintamente ammorbidita) ITALIANI !!!!!!!!!!!!!!SVEGLIATEVI !!!!!!

Roberto G. Commentatore certificato 18.01.08 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mastella si dimette? ok! ma gli altri quando se ne vanno?

franco o. Commentatore certificato 18.01.08 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Immensa gioia quando un magistrato che può apparire "rinco" invece è un grande perchè semplicemente afferma "la legge è uguale per tutti".
é scritto in ogni aula di tribunale.. ma vale solo per i comuni mortali.
Che applaudano anche in parlamento per Mastella..sono a rischio anche loro.
Il tg1 ha dato spazio con una specie di memoriale suo e della moglie..come fossero morti.. come fossero INNOCENTI da salvare..
Fffanculo Mastella! che non si capisce se strabuzza gli occhi di suo o per la cocaina.
Che possa essere l inizio di una lunghissima serie.. che tangentopoli è servita a poco.
C'è da rifarla e meglio.
Io sarei cmq x la ghigliottina.. visto che la classe politica non è diversa dalla nobiltà parigina ai tempi della rivoluzione.
Sta rivoluzione ..dopo secoli.. può iniziare anche da noi????

Ps: oltre Di Pietro mi è sembrato di sentire anche Fini affermare che la magistratura non va toccata.
E non a caso , anche dopo l indulto, i 2 che ad oggi mi sembrano i "meno peggio"..

Pompeo C. Commentatore certificato 18.01.08 16:54| 
 |
Rispondi al commento

e se abolissimo:
le provincie
le regioni
il senato
la presidenza della repubblica.
Quanti soldi risparmiati!!!

Pietro Rasulo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 16:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sapete quanti delinquenti hanno beneficiato dell'INDULTO ? 12700 detenuti. Grazie alla Legge 241 del luglio 2006. E grazie ai votanti favorevoli, e cioe': Centro sinistra (escluso Di Pietro), Forza Italia e UDC. Il PDCI si e' astenuto. Hanno votato contro: Italia dei Valori, Alleanza Nazionale e Lega Nord. GRAZIE a Clemente Mastella e Giorgio Napolitano. Ne hanno beneficiato tantissimi delinquenti comuni oltre a nomi illustri come: Cesare Previti,Berlusconi, Confalonieri, gli imputati di calciopoli,i poliziotti del G8, Dell'Utri,Francesco Storace, ecc. Tra i vari nomi MOLTO meno illustri c'e Vanna Marchi e la figlia Stefania Nobile (libere di truffare e rubare impunite) ecc....

grazie MASTELLA grazie NAPOLITANO se in Italia si puo' delinquere liberamente. GRAZIE veramernte di cuore.

Roberto G. Commentatore certificato 18.01.08 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi ha colpito quello che dici del debito pubblico ("PROSCIUGANO I PAESI PIÙ DEBOLI, NEL NOME DEL DEBITO PUBBLICO. UN DEBITO CHE NON ESISTE".)
perchè mi è arrivata una notizia sconvolgente e cioè che il debito pubblico italiano si potrebbe azzerare in un giorno perchè questo sta sù solo per un artificio contabile di cui si sono fino ad ora approfittate le banche con il benestare dei politici e che NESSUNO OSA rendere noto. Ne sai qualche cosa? IL BLOG NE SA QUALCOSA ? se fosse vero e dimostrabile sarebbe un detonatore terrificante !.
Ciao, Roberto


macchietta a chi? la macchietta è mastella che considera un buffone chi sta su you tube solo perchè è su you tube. è un ignorante informatico, un viscido potente che ha in mano tutta la campania e chissà cos'altro. mi fa ribrezzo e imbarazzo averlo come ministro. Il guaio è che si ripresenterà alle elezioni e ancora lo voteranno tutti quelli che hanno ricevuto favori da lui ed ora incasserà. Prodi & C. VERGOGNA. lasciatelo solo e cercate di ridare dignità a questo paese.

Massimiliano B. Commentatore certificato 18.01.08 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Voglio ricordare che l'on.Antonio Di Pietro e co.non hanno voluto la commissione parlamentare sul G 8, meditate gente, meditate!!!!

DOMENICO CUPPARI 18.01.08 16:36| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
CONDIVIDO GENERALMENTE IL 97% DI CIò CHE VAI AFFERMANDO, MA NON CAPISCO DA DOVE TI VENGA TUTTA QUESTA FIDUCIA IN DI PIETRO, UN SOGGETTO CHE DA MAGISTRATO HA INTASCATO UN "PRESTITO" DI 100 MILIONI DI LIRE ED UNA MERCEDES IN REGALO, E CHE DA POLITICO OLTRE 6 MILIONI DI EURO PER IL SUO PARTITO, GESTITO - COME AMPIAMENTE DIMOSTRATO - A LIVELLO PERSONALE E PERSONALISTICO. MA CI FAI, O CI FAI ( FAI ) ?

Massimo Pietrangeli 18.01.08 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Io propongo:
Una fiaccolata di solidarietà per Mastella!
Con applauso finale!Questo ovvio in tutte le città d'Italia!
Che ne dici Beppe?

Paul S. Commentatore certificato 18.01.08 16:26| 
 |
Rispondi al commento

e se ci procurassimo un paio di vetture come queste per dare il wimax a tutti?

forse esssendo suv non piacciono del tutto a beppe, ma col wimax secondo me passa sopra questo dettaglio....

http://content.techrepublic.com.com/2346-10877_11-182758-48.html

giampaolo f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 16:13| 
 |
Rispondi al commento

DA REPUBBLICA: "Giudicati da una macchietta che sta su You tube". Clemente Mastella attacca frontalmente il giudice che sta indagando su lui e sulla moglie e lo fa nel momento in cui Romano Prodi compie i primi atti da guardasigilli ad interim e ai sottosegretari dice: "Dobbiamo velocizzare i processi". Ma l'Udeur minaccia: "O lunedì si vota una mozione a favore di Mastella o è crisi".
Carissimo Beppe Carissimi Amici,
siamo alle solite: sta per cominciare una nuova commedia all’italiana nel tradizionale stile camorrista e mafioso, E’ in atto, infatti, una vergognosa operazione di ridicolozzazione nei confronti del Procuratore Capo che sta indagando sulla Famiglia di Ceppaloni. Come se un Magistrato dovesse apparire anziché essere. Insomma: la forma in luogo della sostanza. Berlusconi docet. Cose già viste un'infinità di volte. Troppe volte.
Dunque, la Casta si stringe compatta (quegli applausi perforano i timpani per la loro spudorata arroganza), studia il metodo e passa all’attacco. Con la complicità dei loro Mass Media.
Questo è un Paese nel quale – se la Gente Onesta che è la stragrande maggioranza – non si sveglia – rischia di consegnarci definitivamente al Declino Civile e Morale.
ORA - PIU' CHE MAI - SOSTENIAMO DI PIETRO.

eugenio c. Commentatore certificato 18.01.08 16:08| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il nostro paese diventa sempre più disgustoso..avere il coraggio di rifiutare le dimissioni di Mastella è il colmo!! Accamparsi davanti al parlamento e cacciarli a calci nel culo sarebbe la vera soluzione!

greta muratori Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 16:07| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

come 20 anni fa, eccola la seconda repubblica!
certo lo sapevamo tutti ma ancora una volta fa scalpore che un politico accattone di voti sia accusato dalla magistratura, ancora una volta un partito che si reputa eufemisticamente l'ago della bilancia (come il psi di craxi!) viene ridotto ai minimi termini per il modo volgare e bigotto di fare "politica", ancora una volta la casta fa quadrato (eccezion fatta perl'idv). Eccoli gli innovatori! ecco il nostro futuro!
"0 anni e non è cambiato nulla, anzi è tutto peggiorato e c'è persino chi come pomicino parla! c'è chi fa revisionismo come il pingue ferrara, c'è ancora chi è convinto che urlando e usando toni aggressivi possa avere ragione (l'insopportabile sgarbi!). Nel contempo chi in questi 20 anni ha realizzato la riforma sanitaria (leggasi bindi) ha creato le triadi (menager-direttore sanitario-direttore amministrativo, con enormi stipendi) che vengono tutti nominati dagli assessori regionali a seconda del polo (polo?) dominante, così il risultato è che gli ospedali, spudoratamente nominati "aziende" (come se dovessoro produrre chessò biciclette!), periodicamente cambiano padroni e servi, non sono condotti secondo linee di sviluppo, non assumono, presentano bilanci annuali come le fabbriche, risparmiano (solo ovviamente nel servizio all'utenza) e sono spesso sporchi, inefficienti, sede ahimè di malasanità. Non parlo poi delle altre riforme come quelle scolastiche. Dico che sono stanco di vedere applicato da miei dipendenti schemi di non sviluppo figli diretti della filosofia neoconservatrice, della MALA-PRIVATIZZAZIONE, più stato per favore! più stato serio senza accattoni che piangono davanti a milioni di connazionali, senza caste che anzichè discutere sulla garvità MORALE dei reati contestati a mastella, moglie, parenti e partito intero fanno un pubblico processo alla magistratura, che schifo!
Gli italiani hanno problemi a mangiare, vestirsi, avere una casa e smaltire i rifiuti e loro...piangono. VERGOGNA!

nedestra nesinistra 18.01.08 16:06| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per michele Mio
Michele questa cosa di boicotare la shell e la esso io la faccio gia da un anno.. spero solo che piu gente possibile si unisca a noi e chissà finalmente cambi qualcosa.

Alessandro piarulli 18.01.08 16:05| 
 |
Rispondi al commento

ERA ORA!!! IL VASSALLO CEPPALONICO SI DIMETTE E CORRE DALLA MOGLIE GALEOTTA.....

In molti paesi del mondo (quelli civilmente avanzati) un ministro si dimette immediatamente di fronte a problemi giudiziari anche di entità irrilevante; o meglio uno che potrebbe avere problemi con la giustizia nemmeno lo fanno ministro!

Nella nostra italietta un monistro che si dimette perchè è indagato e ha la moglie ai domiciliari, diventa un martire da applaudire!

spero che mastella sia il primo di una lunga serie, e che una nuova tangentopoli spazzi via dai luoghi del potere questi inciucioni farabutti!

jacopo dignani Commentatore certificato 18.01.08 16:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

..Scusate ma MASTELLA non e' quello che ha voluto, votato (insieme ad altri "fresconi")e firmato L'INDULTO ?? Liberando migliaia di delinquenti che circolano liberi nelle nostre strade ? Liberi di rapinare, stuprare, scippare e delinquere ??
Allora se e' lui BASTA questo per cacciarlo a calci in c....

Roberto G. Commentatore certificato 18.01.08 16:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

...MA PER QUANTO ANCORA DOBBIAMO ASSISTERE A TUTTA QUESTA PATETICITA' ALL'INTERNO DEL NOSTRO GOVERNO?HO VISTO UN VIDEO DOVE BERLUSCONI DIFENDE DELL'UTRI DALLE ACCUSE DI FAVOREGGIAMENTO CON LA MAFIA, MOSSE DAI GIUDICI.BERLUSCONI DICEVA CHE L'ITALIA HA INTENZIONE DI REDIMERE CHI HA SBAGLIATO DANDO UN'ALTRA POSSIBILITA'PER ESSERE REINSERITO NELLA COMUNITA'....INTANTO IN UN "LAPSUS", DELL'UTRI, NELLA TRASMISSIONE DI SANTORO SI E' DICHIARATO LUI STESSO MAFIOSO!!!MHA!QUANDO SI INIZIERA' A INTRAVEDERE,VERAMENTE,UN PO' DI PULIZIA??QUANDO POTREMO DIRE CHE FORSE SIAMO UN PAESE UN PO'PIU' CIVILE E VERAMENTE LIBERO????IL VIDEO SI CHIEDEVA SE LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI.ME LO CHIEDO ANCHE IO...BIAGI DICEVA CHE AMBIVA LA LIBERTA' D'ESPRESSIONE.QUANDO AVVERRA' PER IL NOSTRO PAESE? PERCHE' TUTTI SAPPIAMO CHI E' STA GENTAGLIA IN PARLAMENTO MA,NESSUNO RIESCE A MANDARLI TUTTI A CASA?CHE AVVILIMENTO!!!!

debora chiti Commentatore certificato 18.01.08 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e che cazzo avevano da applaudire? VERGOGNA VERGOGNA, VERGOGNAAAAAAAAA, FUORI TUTTI DAI COJONES; A CASA A FAR PUGNETTE;GOVERNATORI TSé!!!:::CASTA sempre più CASTA; vampiri...sanguisughe e trafficanti, cravattariiiii...!!!!

roberto scuro Commentatore certificato 18.01.08 15:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sentendo le dichiarazioni di Mastella mi veniva quasi da ppiangere, quando poi mi sono svegliato anche perchè la mia situazione è del tutto opposta ho detto:
ma che vadano tutti a caga..
Cosa ca..o ci tocca sentire da queti.

Nino Apolloni Commentatore certificato 18.01.08 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Senza Parole !!!!!!!!!!!!
Guardate "Giustizia Svizzera" su You tube
la conferenza stampa su mastella !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

marco del prete 18.01.08 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Lucia Annunziata :
COSÌ FAN TUTTI

scrive, ripetendo quanto da me postato ieri in merito alle consolidate abitudini di UOMINI politici nel "PIAZZARE e SISTEMARE" persone della propria "AREA" partitica , ma non per comprovate qualità e doti di merito, ma perchè così ci si assicura la riconoscenza del voto"di scambio".
Mastella e signora sostengono che :-"QUESTA è la POLITICA!
Non c'è DENARO, non ci sono TANGENTI, ma trattavano "CARICHE PUBBLICHE", imposte ed applicate con il "manuale Cencelli" e con frasi colorite -Quello per noi è morto!- Con noi ha chiuso!-
E l'Annunziata si domanda :-E' così che si fa la POLITICA?
Se così è la Classse dirigente si sta giocando la sua stessa esistenza; è proprio vero che Mastella ha fatto quello che fanno tutti.
In questo periodo dappertutto si discute delle nomine ASL, degli ospedali,e la "FAIDA" Fortugno non è molto lontana. Gli SCANDALI delle ASL avvengono anche in altre spartizioni del pubblico Impiego. Gli eletti "a chiamata" sono scelti dal Partito ed il POTERE della Macchina pubblica è la misura dell'influenza politica nel complesso, e che fa LIEVITARE i costi della gestione pubblica.
Perchè solo Mastella, se così fa il Sistema ?
Il suo agire è un "modo di essere" di molti e dunque un Peccato Veniale.
Questa è la convinzione dell'Applauso bipartisan della CASTA: un conto sono le tangenti ed i soldi, un conto sono le "TRATTATIVE".
Se questo concetto passa, cambia la visione della società che si avvicina ai comportamenti simili alla CAMORRA.
Cos'è la Camorra, la malavita, la corruzione vera , se non la ricerca di una zona franca che permette al legami familiari, di gruppo, di sangue, o di convinzione ideologica, di contare più dalle regole comuni della Società civile?
Ma se è vero che la criminalità è una cultura, come affermava SCiascia, la POLITICA non può non vedere l'affermarsi di una cultura pubblica che si nutre di alibi, scuse e scorciatoie come sostituto della LEGALITA'.
No a questa POLITICA

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 15:41| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caso Mastella, l'Udeur minaccia l'Unione:
«Mozione pro Clemente o sarà crisi»

Iò ricatto dei mastelliani trova la sua matrice a chi "investe" significativi caopitale per UTILI acquisti. Siamo nella repubblica delle DEIEZIONI.
Comunqueil ricatto è sempre un atto criminoso o mi...sbaglio? Salvatore da Bari Viva l'Italia di Mazzini

Salvatore Stangarone (stansalva) Commentatore certificato 18.01.08 15:39| 
 |
Rispondi al commento

oh non possiamo rimanere qui a parlare in eterno perchè se no non cambia nulla. Il csm nella migliore delle ipotesi consentirà a De Magistris di lavorare a potenza ma non facendo il pm ...vuol dire che potrebbero metterlo in tribunale magari non a fare il giudice monocratico ma colleggiale così non potrà più nuocere a nessuno neppure come giudicante!!! Se non è il popolo a difendere i propri 'eroi' anche i pochi che abbiamo troveranno inutile fare il proprio dovere. organizziamoci prima del 25 aprile!!! Non lasciamo solo De magistris e non lasciamoci prendere per il culo ancora ...dobbiamo reagire prima che ci mandino a votare per uno dei due mali! Ma avee visto i ceppalonici tutti pronti a difendere mastella???? Ma avete visto la gente per strada ...mi sono cadute le braccia: una donna ha detto che la lonardo è senza dubbio una brava donna perchè va alle processioni del santo patrono scalza! ...e un altro che mastella sarebbe un uomo per bene perchè l'ha raccomandato per fargli fare un intervento al cardarelli!!!! Ma che bestie da soma sono ?!?!?!
Ma stiamo nel medioevo, poveri noi

sonia l. Commentatore certificato 18.01.08 15:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di Di Pietro e della Mercedes, se si provasse a non dar retta alle campagne DIFFAMATORIE dei giornali degli inquisiti di mani pulite, o dei loro amici..un'alternativa sarebbe leggersi cosa scrive Marco Travaglio in La scomparsa dei fatti a proposito di questa storia..

Luisa Pet Commentatore certificato 18.01.08 15:21| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo fa avevo fatto una domanda rivolta a chi ne era a conoscenza:
come mai in sicilia comanda la destra e in campania la sinistra?
La risposta mi è stata data in parte da S. Maria Capua Vetere, finalmente qualcosa si sta muovendo anche se ..... è meglio tardi che mai.
Trovo una cosa indegna che un magistrato venga attaccato e preso in giro dai giornali e dalle televisioni per difendere un politico e la sua famiglia, se sono innocenti non devono temere niente e neanche chiedere aiuto alle istituzioni di cui ne fanno parte, se le accuse sono vere mi vergogno di essere governato da tali persone .....
e da chi continua a proteggerli e a proteggersi sapendo che nel nostro parlamento ce ne sono tanti che dovrebbero dare le dimissioni.
Visto che a qualcuno il parlamento serve a coprirsi le spalle per non andare in galera cerchiamo di trovare il sistema per mandarli a casa e per non farli votare, a mali estremi ci vogliono estremi rimedi!!!!!!!!

Luigi D. Commentatore certificato 18.01.08 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Italian casta Boycott.
No vote for nobody.
Don't go to vote.

Insomma non andiamo più a esprimere la nostra volontà. No elections.

Non bogghiu cchiù iri mi votu.

agostino crocè Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 14:56| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A MASTELLA, CHE NON LO PUBBLICA:
L'UDEUR chiede - si apprende dai giornali - che questo Suo discorso venga approvato dal Governo e poi dal Parlamento. Come potete chiedere alle istituzioni di approvare una "relazione" - questo Suo discorso di dimissioni - che contiene accuse contro degli specifici magistrati, quelli che, al momento, stanno indagando su di Lei e Sua moglie? Come e' compatibile con il rispetto della divisione fra i poteri dello Stato chiedere a Governo e Parlamento di approvare frasi quale: "un piccolo nucleo di magistrati, per alcuni dei quali l’integrità è contestata da altri magistrati dello stesso distretto..."? O frasi quale "un congegno violento [il provvedimento contro Sua moglie (e su di Lei ed altri membri del suo partito)], privo di obiettivi e riscontri nella realtà, confondendo ciò che è tipico della politica [...] con una colpevole quanto inesistente violazione di norme"? Se queste affermazioni sono vere, faccia valere i diritti Suoi e di Sua moglie nelle sedi opportune: faccia degli esposti alle competenti autorita' giudiziarie, si rivolga alle forze dell'ordine. Non chieda l'avallo del Governo e del Parlamento. Questo e' qualcosa che, almeno per quel che ricordo, neanche Berlusconi ha mai chiesto - almeno mai cosi' esplicitamente. Insomma, rispetti le istituzioni e le leggi di questo Paese; e rispetti quello che, nel Suo discorso, menziona contro i giudici che indagano su di Lei, la Sua famiglia, il Suo partito: la distinzione tra i poteri dello Stato.

Alessandro Padovano 18.01.08 14:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' chiaro che siamo un paese fuori da ogni normale parametro ma studiare una soluzione adatta è il nostro principale dovere ... dire Prodi è una Mortadella , Mastella è un camorrista sono banalità che non portano a niente dobbiamo chiedere a noi stessi di elabborare pensieri e idee più profondi che sappiano produrre effetti al di la della nostra misera attualità.....

Francesco Cicchese 18.01.08 14:51| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATECI...SE POTETE SCUSATECI GIOVANNI E PAOLO, SE NON SIAMO STATI CAPACI DI IMPARARE DAL VOSTRO CORAGGIO;SE NON SIAMO RIUSCITI AD IMPEDIRE CHE I VOSTRI VERI ASSASSINI RESTASSERO AL POTERE;SCUSATECI SE NON RIUSCIAMO AD EVITARE CHE IL PAESE PER IL QUALE AVETE LOTTATO FINO ALLA MORTE,SPROFONDI OGNI GIORNO PIù IN BASSO;SCUSATECI SE NON TUTTI HANNO CAPITO LE VOSTRE PAROLE...PERDONATECI!MA,SE POTETE,FATE Sì CHE OGNI CITTADINO ONESTO DI QUESTA POVERA ITALIA TROVI IN SE UN Pò DEL GRANDE CORAGGIO CHE VI HA DISTINTO,PER POTER LOTTARE CONTRO IL NEMICO!

Claudio R. Commentatore certificato 18.01.08 14:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Vergogna. Solo in italia i politici non sanno nemmeno vergognarsi, pagare le proprie colpe e rispettare la divisione dei poteri.Che democrazia è mai questa?

Giulia Mauro 18.01.08 14:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ecco che in Campania riappaiono i dirigenti dei consorzi in fase di chiusura o di già chiusi per fallimento, che, trombati qualche tempo fa, ora sono mutati in ottimi progettisti, ottimi professionisti, ottimi consulenti...gli "unici" che saprebbero come avviare le raccolte differenziate e come realizzare la chiusura delle filiere di smaltimento promettendo oggi "impianti di smaltimento" che in 15 anni di scellerata gestione non hanno saputo nè progettare, nè proporre e realizzare.

FATE schifo, VERGOGNATEVI!

neanche il compostaggio avete saputo (forse con cognizione di cause) avviare e condurre!

IL PUBBLICO NON HA BISOGNO DEL PRIVATO PER ATTUARE ATTEGGIAMENTI VIRTUOSI IN MATERIA DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI...I GUADAGNI DEVONO ESSERE (E COSì SARA' ) , TUTTI DEI CITTADINI CHE PAGANO TARSU ALTISSIME.

Dirigenti Pubblici aprite gli occhi e guardate fuori Campania ve lo hanno quasi imposto anche dal Ministero.

BASTA LADRI, AVETE VISTO CHE PRIMA O POI I MAGISTRATI , QUELLI VERI, LAVORANO E ARRIVANO DOVE SI DEVE ARRIVARE (..ANCHE SE QUESTA VOLTA TROPPO TARDI).

Sento parlare qui, a camorristucoli più o meno locali, di certificati verdi, di dissociazione mlecolare, di digestione anaerobica...con una volgarità di espressione e una barbarie concettuale del "sistema ambiente" mai sentita prima.

Francesco G. Commentatore certificato 18.01.08 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Cosa c'entri l'episodio di mastella con la faccenda del papa lo spiega molto bene Finazio nel suo blog, a me non resta che dire: povera Italia! Meno male che ci sono persone come Beppe che non mollano.

Antonella Ferraro 18.01.08 14:38| 
 |
Rispondi al commento

ma che c'entra il Papa all'Università? Che cosa deve dire? Che tutti quegli studenti e quegli insegnanti che studiano le scienze nel mondo, studiano solo cazzate?visto che per loro il mondo è nato da Dio?ma smettiamola, siamo nel 2008, la teoria dell'evoluzione di Darwin, allora?tutte cazzate? e la gente ancora che li ascolta, ma quante cazzate sparano?e adesso Eminens dice "domenica tutti a San Pietro!", ma la stiamo finendo??io capisco che si può essere credenti, ma credere a tutto questo no, vi prego!E poi l'Italia sarebbe un Paese laico..ma per favore!

Mara C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che nessuno si sia commosso guardando in tv, trasmessa da tutti i tg ,(...e sò tutti uguali....chi li distingue più!?!?)la "love story" di Clemente e Sandra????Volete fa tutti i duri..eh!!??Ecchecacchio......COMMUOVETEVI!!!!

taluorna G 18.01.08 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Da ruttocontinuo.blogspot.com Perchè aspettare il il 25 aprile? Facciamo da qui al 25 aprile ogni giorno che passa un 25 aprile di lotta e di festa per la liberazione da un sistema politico corrotto e corruttore.
DI CHI E' LA COLPA?
1300 morti l'anno per incidenti sul lavoro dovuti al mancato rispetto delle norme sulla sicurezza, non meno di un mese fa 7 operai della Thyssengroupp di Torino sono rimasti uccisi nel rogo che si è sviluppato all'interno della loro fabbrica. Un esercito di lavoratori precari, di padri di famiglia, di giovani laureati e diplomati costretti a lavorare senza diritti e con stipendi di fame. Un Paese che ogni giorno che passa si sveglia sempre più povero, confuso e senza la prospettiva di un futuro migliore. Aumento vertiginoso del prezzo dei carburanti, dei generi alimentari, delle bollette da pagare. Più di 17 milioni di famiglie vivono in condizioni di povertà con un reddito che non supera 1ooo euro al mese. Una regione come la Campania sommersa dai rifiuti urbani e da discariche tossiche che hanno inquinato terreni e falde acquifere cusando morti per cancro. Uno Stato che rischia di estinguersi, una classe politica che gode di mille privilegi e che, al di là del colore di bandiera, non ha progetti ed è pronta a compattarsi ogni qualvolta un Magistrato osa indagare sui loro intrallazzi.Cominciamo a farci sentire e mandiamoli a casa.Il nostro futuro ci appartiene e non possiamo delgarlo a nessuno. Dobbiamo organizzarci in ogni ambito della nostra vita, dobbiamo discutere dei nostri problemi grandi o piccoli che siano, dobbiamo batterci per risolverli e se è il caso resistere o scontrarci contro ogni forma di potere che vuole ridurci ad essere pecore ossequiose e riverenti.

rutto c. Commentatore certificato 18.01.08 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Da Nocera inferiore (SA)- Campania - Italia -
Un messaggio all'Europa: AIUTOOOOOOOOOOOOOO!!!

donato fioretti Commentatore certificato 18.01.08 14:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

bravo mastellahause te si che vuoi bene alla tua famiglia tutti complici nel far cassa a spese dei lavoratori italiani . personalmente dico basta con le parole passiamo ai fatti politici a casa !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ANDREA GIULIANI 18.01.08 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Attaccare a testa bassa mastella così come berlusconi o tutti gli altri ladroni che ci seviziano giornalmente e non considerare i veri responsabili come la confindustria,le banche,la chiesa e tutti i gruppi che rappresentano poteri economici e come dare un calcio in culo al cane che caga nel marciapiede e contemporaneamente chiedere al proprietario di che razza sia il cane.vi ricordate quando 30 anni fa un gruppo di persone scelse la via della lotta vera?be probabilmente senza il tradimento dei sindacati e di parte degli operai sia il cane che il proprietario avrebbero già preso il calcio in culo.facciamola finita di parlare di civiltà e democrazia.qua di civile e democratico non c'è più niente.usiamo gli stessi loro mezzi.

furto con furto
truffa con truffa
sopraffazione con sopraffazione

Riappropriamoci della nostra Italia con ogni mezzo e torniamo a farci conoscere per quello che siamo capaci di fare meglio noi,cioè CREARE
e no per quello che sono capaci di fare meglio loro,cioè DEPREDARE.

anconetano incazzato 18.01.08 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Mastella e consorte vergognatevi per quello che avete fatto a discapito della povera gente mastella quante madri hai fatto piangere con questa legge e ora vieni a dire che è stato un complotto vergognati anzi governo vergognatevi fate schifo

silvana salvo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 14:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SALVIAMO LA NOSTRA ITALIA, I NOSTRI FIGLI, TUTTI I LAVORATORI ITALIANI CHE SI SPACCANO IL CULO OGNI GIORNO PER PORTARE IL PANE A CASA...RIVOLUZIONE....E' L'UNICA SOLUZIONE, ALTRIMENTI, QUESTI STRONZI CHE SONO SEDUTI SULLE LORO BELLE POLTRONE PER PERMETTERSI UNA VITA DI LUSSO, CONTINUERANNO A RUBARE TUTTO CIO' CHE E' NOSTRO, CHE CREIAMO COL NOSTRO SUDORE....ITALIANI UNIAMOCI....

elisa d. 18.01.08 14:12| 
 |
Rispondi al commento

MA DAVVERO CREDETE ANCORA CHE DI PIETRO SIA QUELLO STINCO DI SANTO CHE LUI DICE DI ESSERE? CI SONO DECINE DI ASSESSORI E POLITICI DI ITALIA DEI VALORI, INQUISITI NE' PIU' NE MENO DI ALTRI PARTITI. OLTRETUTTO DI PIETRO E' UN BESTIONE TERRIBILE E ANCHE UN TANTINO FASCISTA. GRILLO DIMOSTRA POCA FANTASIA SE CITA SOLO LA CAPRA DI MONTENERO DI BISACCIA. BORRELLI, BOCCASSINI, SPAMPINATO, COLOMBO, D' AMBROSIO, DE MAGISTRIS. FORLEO, MORVILLO, DAVICO VI DICONO NIENTE?

frantoman menfranto Commentatore certificato 18.01.08 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Sceglie l'amore della famiglia o della "famigghia"? Vuoi amare tuo moglie agli arresti domiciliari? Porco Onnipotente!
Se vuoi essere libero, vai ad amministrare il condomio di Ceppaloni, con tutto il rispetto per Ceppaloni e i suoi abitanti: te e la tua famigghia esclusi, s'intende!
Fatti indagare, se non hai nulla da nascondere, buffone!
Hai ripetuto una tonnellata di volte che ti dimetti: fallo e vattene definitivamente dalla politica. Già ma tu fai la vittima, non fai il politico!
Tu non sei un cittadino! Tu sei il nostro dipendente: come tale sei LICENZIATO con diffida perenne. Vai a zappare la terra, vergogna dei "terun"!
Ma tu sei un umile? Ma tu sei un potente mal riuscito!
Mi dicono che avevi il discorso già bello e pronto quando tua "mogghiera" non sapeva ancora di essere agli arresti e nemmeno di essere indagata! Ma come hai fatto? Chi sei Mandrake?
Vattene Vattene Vattene Vattene Vattene Vattene Vattene Vattene Vattene Vattene.
Antonio Di Pietro for Justice Ministry
Antonio Di Pietro for Justice Ministry
Antonio Di Pietro for Justice Ministry
Antonio Di Pietro for Justice Ministry
Antonio Di Pietro for Justice Ministry
Antonio Di Pietro for Justice Ministry
Antonio Di Pietro for Justice Ministry

Gianni Pucillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 14:06| 
 |
Rispondi al commento

politica degenerata

L’applauso congiunto di destra e sinistra all’attacco di Mastella ai magistrati, nella solenne cornice del Parlamento, è l’atto notarile più eloquente che destra e sinistra pari sono, ma il percorso fino al “rendez vous” lo ha fatto solo la sinistra verso la destra.
La “Casta”, in agonia di credibilità, attacca l’unica entità istituzionale che smaschera quello che è veramente la politica oggi, ma anche ieri, con i suoi metodi prepotenti, spartitori, occulti, quasi sempre fuori legge, collaterali ad attività mafiose e camorriste, fino a decidere tutte le carriere dalle USL alle attricette, con raccomandazioni, minacce, promesse, scambi.
Il risultato è che oggi in Italia ogni istituzione pubblica risulta composta di personale che non è arrivato lì per meriti o capacità, ma attraverso il metodo degli amici degli amici, e la funzionalità della macchina statale è totalmente bloccata da questo sistema.
Basta guardare la RAI, nominalmente “servizio pubblico”, di fatto servile megafono dei partiti, con prevalenza di dirigenti di Forza Italia che per di più favoriscono le reti del Cavaliere, che di fatto governa 6 reti.
Questa politica è irriformabile, tutti i gruppi dirigenti di tutti i partiti impresentabili, arcaici, inutili per un nuovo corso politico che deve dividere profondamente chi vuole continuare col consumismo, con gli sprechi,le ruberie, l’irresponsabilità per l’ambiente e la salute delle persone, e coloro che vogliono una economia sostenibile, la riconversione energetica con il sole, la decrescita e l’uscita dalla globalizzazione, la drastica riduzione delle spese militari, e l’annullamento del Concordato.
Paolo De Gregorio 18.1.08

paolo de gregorio Commentatore certificato 18.01.08 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Di Pietro Ministro della Giustizia, Beppe raccogli le firme.

Roger C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 14:02| 
 |
Rispondi al commento

ECCO IL COLPO DI STATO DELL'UDEUR:
Le minacce dell'Udeur. Il partito del ministro dimissionario, intanto, comincia a mettere paletti che fanno tremare la maggioranza. "Se l'Unione non vota lunedì una mozione di totale condivisione con quanto detto dal ministro Mastella in Aula - dice Mauro Fabris, capogruppo dell'Udeur alla camera - e cioè una formula del tipo ascoltata la relazione del governo la si approva, non c'è più la maggioranza non solo numerica ma politica. I nostri voti non si contano più". L'esponente dell'Udeur polemizza poi con Antonio Di Pietro: "Di Pietro - aggiunge - non ha finito la campagna elettorale, anzi la sta continuando. Vedremo lunedì".

SE DOVESSE SUCCEDERE UNA COSA DEL GENERE,CARO BEPPE E CARI RAGAZZI, DOVREMO MARCIARE SUL PARLAMENTO.NON POSSIAMO PIù PERMETTERE CHE SUCCEDANO COSE DEL GENERE.UN MINISTRO,CON MOLTA PROBABILITà COLPEVOLE,CHE NON SI VUOLE FAR GIUUDICARE CHE ATTACCA IL GIUDICE E CHE SI FA DIFENDERE DALLA CASTA POLITICA.
ORA BASTA


Alessandro I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 14:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Adesso è chiaro il perche' dell'indulto.Un'assicurazione.

Dario C 18.01.08 13:46| 
 |
Rispondi al commento

x G.Pellerito
==============
Per comunicazioni puoi usare zeitgeist_run@yahoo.com
Fammi sapere

fabio bencivenga (deneb) Commentatore certificato 18.01.08 13:44| 
 |
Rispondi al commento

a questo punto la domanda è:...dove emigrare???

gloria p 18.01.08 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Volevo spendere due parole di commento a riguardo dell'inserzione a pagamento fatta dala senatrice Franca Rame sul quotidiano "la Repubblica" di ieri.
Volevo schierarmi con lei in questo momento,anche se per dire la verità,volevo capire se al momento in cui ha deciso di presentarsi alle elezioni,pensava di trovare una situazione diversa. Infatti spulciando tra le righe del suo annuncio vedevo cose già viste,sentite ed oramai assorbite. Questa non è una critica fine a se stessa per l'episodio in particolare, ma vorrei che fosse lo spunto per tutti coloro che hanno una concezione pura della politica e che si sono visti costretti ad abbandonare la scena per impossibilità di potere cambiare lo scenario o quanto meno modificare la sua parte peggiore.
Con questo rinnovo la richiesta a tutti coloro che si sentono di appartenere a questo gruppo di "dissidenti" a non abbandonare del tutto la lotta politica,ma di trovare un luogo diverso (visto che in parlamento i risultati sono veramente scadenti) per potere dare il fondamentale contributo per il cambiamento (Beppe insegna).
Concludo dicendo che sul quotidiano citato, e sullo scenario dell'informazione attuale questa mi è sembrata l'unica notizia degna di nota.

marco ferradino Commentatore certificato 18.01.08 13:38| 
 |
Rispondi al commento

mastella e la sua bella signora stasera mangeranno come sempre cibi deliziosi e dormiranno tra soffici guanciali. se al termine delle indagini risulteranno elementi fondati a sostenere le accuse saranno processati e al massimo non riusciranno per qualche mese a piazzare qualche parente dove conta. e tutti a parlare di loro. ma quando iniziamo a parlare di noi? uffa. che stanchezza.

claudia collina Commentatore certificato 18.01.08 13:32| 
 |
Rispondi al commento

In un altro paese nella stessa situazione dell'Italia la gente sarebbe già in strada ad assaltare le roccaforti dei potenti. Ci sarebbe sangue, violenza e tutto ciò che comporta una rivoluzione. Ma noi siamo italiani ... e come disse un grande scrittore:" l'unica rivoluzione che abbiamo fatto è stata quella di passare dalle nazionali senza filtro alle sigarette con il filtro". Le rivoluzioni nel senso comune del termine non sono roba per noi italiani. Quindi ... prima ci convinciamo che l'unica rivoluzione che possiamo fare è quella di scrivere a lettere maiuscole "PAGLIACCI" sulle schede elettorali alle prossime elezioni e prima ... forse .... qualcosa comincerà a cambiare..... forse .... chissà.

michele vernetti 18.01.08 13:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

basta con sto mastella! ora passeranno giorni e giorni a dibattere di mastella o del papa. ma quando si inizia a parlare di come risolvere i problemi VERI?

claudia collina Commentatore certificato 18.01.08 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.

Io sono Cattolico e credo in Dio.

L'affermazione "i magistrati ci attaccano perchè siamo cattolici" di Lady Mastella offende e indigna chi crede veramente in Dio e soprattutto chi non è come loro.

Spero tanto che Dio sappia distinguere e punire chi usa la religione per i propri interessi personali, compresi i falsi preti.

Buona giornata.

Simone Mazzucato 18.01.08 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe che ne dici???Io propongo:
Una fiaccolata di solidarietà per Mastella!

paulsantu 18.01.08 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Ora ci dicono che l'Udeur collaborerà dall'esterno con il governo... nel senso che Mastella continuerà a rubarsi lo stipendio (per noi inpensabile) come prima?? Non avevamo dubbi!!
D'altro canto come rinunciare a un tale scienziato della politica e ai suoi servigi.. sicuramente in tutta Italia non ci sarà nessuno che lo possa sostituire!!!
Non ci sono parole...!! Non si possono mandare firme a favore di Di Pietro al Ministero?

g g Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro ministro della giustizia!!!!!!!!!!!!!!!

rossella d Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 12:12| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Io sono sempre più convinto che per cambiare l'italia ci sia bisogno di una "rivoluzione"!!!
Non serve la violenza. Basta che si disertino le urne per le prossime tre o quattro elezioni e i nostri cosiddetti politici (per me sono peggio della mafia) saranno costretti a rinunciare a vivere sulle nostre spalle.
Non si fa altro che ripetere ovunque che la nostra economia va a rotoli e sono gli stessi politici a dirlo però a ridurre un pò le loro spese, o per lo meno che se le paghino da soli, non gli passa nemmeno per l'anticamera del cervello!!!!
VOLETE LAUTI STIPENDI? non sono d'accordo però ok solo che di qualsiasi cosa avete bisogno dovete cacciare gli euro dalla vostra tasca come facciamo noi SEMPLICI cittadini e non dovete più addebitare anche le più piccole spese allo stato perchè avete rotto con questo fatto!!!

Pietro Valente 18.01.08 12:10| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ho impiegato anni a cercare un confine tra sfera emozionale e razionale. Tuttora lavoro su questo fronte e nel mio piccolo cerco di sensibilizzare le persone che ho intorno a non trasformare le proprie emozioni in realtà oggettiva. Una cosa è la realtà, un'altra è la ripercussione che ha sulla mia sfera emotiva.
Ebbene oggi sono di nuovo al punto di partenza. Non riesco più a distinguere la mia sete di giustizia, la mia rabbia; la frustrazione, ormai, è un tutt'uno con la raccolta di dati oggettivi.Leggo, guardo, ascolto e senza soluzione di continuità mi imbestialisco, mi indigno e mi sento preso in giro.Mi sorprendo ad immaginare scenari cruenti, torture ed esecuzioni di massa per sovvertire questo schifo di sistema.
Mi considero una persona tollerante e conosco il valore protettivo e compensativo dell'immaginario.
Ma la rabbia monta e non tutti hanno avuto la fortuna o la voglia di intraprendere un percorso di crescita personale.
Sono preoccupato, ma nello stesso tempo eccitato. Sta succedendo qualcosa e spero che si faccia tesoro della storia recente per farla succedere senza violenza.

mario r. Commentatore certificato 18.01.08 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo ardentemente in Di Pietro ministro della giustizia!

Speriamo, ma non crediamo, sennò poi ancor soffriamo.

Edaordo Greppi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 12:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Voglio votare per avere Di Pietro Ministro della giustizia.
Beppe fai qualcosa!!!

Rossana Sacco Commentatore certificato 18.01.08 12:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma come mai se il casino lo fà la Dx è colpa dello Psiconano e se il casino lo fà la Sx la colpa è del sistema???
Come ha detto Travaglio, durante la marchetta per il suo libro, a Rai 2 (durante la puntata con Sgarbi) se il gov. Berlusca avesse fatto una piccola parte di quello che ha fatto questo governo avremmo bruciato il paese.
Forse è il momento che la CASTA DEI SINDACALISTI (li paghiamo noi allo stesso modo dei politici) faccia il loro lavoro: difendere i cittadini e i lavoratori a prescindere dalla fede politica.
Quì si tratta di giusto o sbagliato.
Non possiamo prendere per buono che se lo fà la Sn è buono se lo fà Dx è sbagliato
Finchè ci saranno sindacati che mobilitano le masse solo contro una parte politica indipendendentemente dal giusto o sbagliato non arriveremo a niente di buono e ci ritroveremo con I Mastella la monnezza i delinquenti ecc ecc ecc

Bruno Fioretti 18.01.08 12:01| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FACCIAMO APPELLO A QUALCHE GENERALE.

Alexander S. Commentatore certificato 18.01.08 11:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

è la prima volta che pubblico un commento, ma lo faccio ora, per esprimere tutto il mio sconcerto riguardo il caso mastella,e per ribadire per l'ennesima volta come tanti che VENGA DATO IL MINISTERO DI GRAZIE E GIUSTIZIA A DI PIETRO: l'unica persona davvero impegnata nella lotta per la giustizia...il problema è che sarebbe scomodo a tutti, destra e sinistra. Ed è proprio da quest'ultima che, da persona di sinsitra, in materia di giustizia e sicurezza, MI SENTO TRADITO!!! Probabilmente il governo cadrebbe il giorno dopo la nomina di Di Pietro a ministro di grazie e giustizia, ma cavolo, va bene la correzione dei conti che è stata fatta ed altre piccole, ma piccolissime ed impercettibili cose buone, oltre le tante cazzate fatte...però meglio rischiare d farlo cadere per il bene della giustizia, meglio rischiare di cadere in piedi, per una giusta causa!!!
P.S. VAI BEPPE, SIAMO TUTTI CON TE...CERCHIAMO UN MODO PER FAR APPROVARE QUELLA LEGGE SUL PALRAMENTO PULITO...ORGANIZZA ALTRE RACCOLTA FIRME SE è NECESSARIO, IL NOSTRO APPOGGIO NON MANCHERà...E SONO SICURO CHE LA PARTECIPAZIONE SARà MAGGIORE...

alessio l. 18.01.08 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Negli applausi conferiti a Mastella dalla maggior parte dei parlamentari (senza che si conoscessero ancora i capi di imputazione dei provvedimenti giudiziari), c'è la dimostrazione lampante che questi individui sono intimamente convinti di dover essere al di sopra della legge, e rivendicano il diritto all'impunità in quanto esercitano "la nobile arte della politica". Considerano (purtroppo con qualche ragione) i cittadini italiani dei pecoroni da gestire per i loro fini affaristici e di potere nell'ovile mediatico.

giancarlo s. Commentatore certificato 18.01.08 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare un appunto sul ex ministro di Grazia e Giustizia Mastella perchè ieri ha omesso di dire che rimarra ancora Onorevole?
Forse interesa avere ancora l'immunità parlamentare?
Ieri ha voluto fare la vittima rinunciando alla carica istituzionale come ministro però non si è dimesso come onorevole.
Mah mistero!!!
Ieri sign On lei ha messo in atto un teatrino veramente ignobile, mi dispiace ma ancora una volta ha dimostrato ipocrisia.
On. si faccia giudicare da chi il suo lavoro lo fa in modo serio e doveroso.
La Giustizia è al di sopra di tutto e tutti.
Facciamo un referendum che possa togliere l'immunità parlamentare, forse così ci sarannò meno fregature per noi cittadini.
Cittadini Italiani non fatevi fregare, grazie per questo spazio che ci da Beppe Grillo.
Viva la libertà di pensiero V V V Beppe Grillo

cesare freni 18.01.08 11:51| 
 |
Rispondi al commento

La situazione è nera ma lo sarà ancora di più.
C'è solo la speranza che noi Italiani abbiamo sempre quella marcia in più che ci può far riprendere. Ma la condizione è unica: dobbiamo cacciare questi governanti e metter fuori legge i comunisti.

Alexander S. Commentatore certificato 18.01.08 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MONTEZEMOLO PERCHE' SEI COSI STRONZO? E PERCHE' TI DAI TUTTE QUELLE POSE DA GIOVIN FALLITO QUANDO PUZZI DI CADAVERE GIA' DA VENT'ANNI? FAI IL LATRIN LOVER E PARLI DI TAGLI! MA TAGLIATI IL CADAVERE CHE HAI NELLE MUTANDE PIUTTOSTO!
SAI A MONTEZE', IO SE MI CAMBIO LA MACCHINA (ma è difficile che accada)MI COMPRO UN'ALTRA MACCHINA STRANIERA. PRIMO PERCHE' MI FA SCHIFO GIANNA NANNINI E SECONDO PERCHE MI STAI SUL CAZZO TU E LE TUE MACCHINE DI MERDA! EPPOI IO TIFO MCLAREN DA SEMPRE E SULLA FERRARI CI PISCIO SOPRA.


FORZA MCLAREN!


OSCAR RAFONE 18.01.08 11:48| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MOLTE DOMANDE AFFIORANO NELLA GENTE IN QUESTI GIORNI:
1. MA COME FA IL NOSTRO PRESINDENTE DELLA REPUBBLICA A NON VERGOGNARSI, DAVANTI AL MONDO, DEL PAESE CHE RAPPRESENTA E NON FA NIENTE PER POTER CAMBIARE?
2. MA COME FA IL NOSTRO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO A NON VERGOGNARSI DI TUTTI QUELLI CHE NE FANNO PARTE E NON FA NIENTE PER POTER CAMBIARE?
3. MA COME FA IL PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA A NON VERGOGNARSI?
4. MA COME FA IL SINDACO DI NAPOLI E TUTTI I SINDACI D'ITALIA CHE NON FANNO IL LAVORO PER CUI SONO STATI SCELTI, A NON METTERE I CITTADINI NELLE CONDIZIONI DI POTER FARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA?
5. MA COME FA IL RETTORE DELL'UNIVERSITA' LA SAPIENZA DI ROMA A NON VERGOGNARSI DI QUEL DRAPPOLO DI FUORIDITESTA CHE NON HANNO PERMESSO LA VISITA DEL SANTO PADRE, E NON AVER MOSSO UN DITO PER OSTACOLARLI?
6. MA COME FA LA MAGISTRATURA, INDULTI PERMETTENDO, A NON FAR RESTARE IN PRIGIONE I DELINQUENTI?
7. MA COME FA LA BRAVA GENTE A SOPPORTARE TUTTO QUESTO?
ANDIAMO AVANTI GRAZIE ALLE PAROLE DI NOSTRO SIGNORE:" TU SEI PIETRO, E SU QUESTA PIETRA FONDERO' LA MIA CHIESA, E LE PORTE DELL'INFERNO NON PREVARRANNO SU DI ESSA".

emanuele corinto Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari lettori del blog di Grillo, sono mesi che leggo i vari articoli sul blog, ho aderito al v-day ma alla fine è cambiato qualcosa? A me pare niente e l'unica cosa che mi viene da pensare che questo blog è come la valvola della pentola a pressione serve soltanto a far uscire vapore per evitare che la pentola esploda. Qui in questo blog si scrive si vomita di tutto di più e non cambia nulla. Ma non è per caso che al caro Beppe i poteri forti gli hanno dato l'incarico di far scaricare il popolo sul blog così non scendono in strada a manifestare? Rifletteteci un attimo

domenico 66 18.01.08 11:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

mandiamoli tutti a casa...mi sembra che è arrivato il momento.Non è più possibile andare avanti così

Enrico B. 18.01.08 11:43| 
 |
Rispondi al commento

I deputati e senatori italiani sono i più pagati al mondo con risultati non certo esaltanti se è vero, come è vero, che l'Italia non sta bene. Il senatore C. SALVI, della S.D.,propone un tetto alle remunerazioni parlamentari (all'incirca 5000 euro netti mensili).Credo sia una proposta seria ed un compenso dignitoso. Io sono favorevole a questa proposta ed aggiungo che sarebbe opportuno tornare alle remunerazioni ante “Bassanini” sia per gli uomini delle istituzioni che per la burocrazia degli Enti locali. Si finanzierebbe così abbondantemente il sistema pensionistico che non solo sarebbe sacrilego toccare, ma sarebbe sacrosanto rivalutare dal momento che è scandaloso solo ascoltare le cifre delle pensioni italiane. Sarebbe interessante sapere come organizzerebbero la propria vita i parlamentari italiani se fossero costretti a vivere con le pensioni italiane. I grandi manager pubblici, sebbene più volte abbiano danneggiato le aziende che hanno gestito, ricevono compensi scandalosamente alti così come liquidazioni ingiustificabili. Andrebbero riportati alla proposta Salvi per i parlamentari. Questo sarebbe un atteggiamento serio del mondo politico che i cittadini capirebbero e premierebbero con il loro voto. NON SI TOCCHINO LE PENSIONI ITALIANE SE NON PER RADDOPPIARLE!!!

giovanni . Commentatore certificato 18.01.08 11:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non posso che restare attonito difronte alla puntualità e obiettività dei tuoi interventi sul blog. I politici non hanno ancora capito che è ora di smetterla. FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE. Chiediamo di rendere conto degli applausi, del loro senso! Chiediamo ad alta voce di mettere Di Pietro alla giustizia. CHIEDIAMO AD ALTA VOCE LE DIMISSIONI DI MASTELLA NON SOLO COME MINISTRO, MA COME DEPUTATO.

ORGANIZZATE PER FAVORE UNA DIMOSTRAZIONE DI PIAZZA!!! VE NE PREGO.
GRAZIE

Luciano Pronio 18.01.08 11:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Era prevedibile...il Ministro ha pestato i piedi alla magistratura, con provvedimenti a carico di De Magistris e la Forleo, con l'indulto, che ha vanificato spesso e volentieri la macchina della giustizia, beh ora si potrebbe dire che chi di spada ferisce di spada perisce. Quella che chiamano "una certa magistratura", non è null'altro che una magistratura che non ci stà a pendere a favore della cosidetta "casta politica", e che vede questi signori attaccabili come qualsiasi cittadino. Ed è giusto che sia così, perchè siamo noi a stipendiarli ed a maggior ragione devono essere controllati il doppio di un normale cittadino.
Poi in tutta franchezza all'innocenza del Ministro & family, poco ci credo.

catherine camattari Commentatore certificato 18.01.08 11:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Si Di Pietro interim, a presidenza del consiglio, e titolare alla Giustizia.

marco norchi 18.01.08 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente con Letizia Bellini, abbiamo bisogno di un leone da portare avanti, le parole si perdeno nel vento, c'è bisogno di fatti

Gabriele Forzini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà a quei pochi magistrati che hanno il coraggio di fare il loro lavoro...e un augurio speciale a tutti i politici: che i milioni di euro che ci rubano ogni giorno possano servirgli di medicine

Gabriele Forzini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 11:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ma è mai possibile ed incredibile che il popolo Napoletano non abbia avuto la capacità di andare a dare due strilli sotto il Municipio a sotto la sede della Regione? Questa la dice lunga sulla sottomissione ai potenti in quanto tutti hanno avuto benefici di intrallazzi. Almeno darci la soddisfazione a noi Italiani di vedere questo "potenti" sbeffeggiati. Ma questi fanno come i "ladri" di giorno litigano e la notte rubano insieme.

Alexander S. Commentatore certificato 18.01.08 11:27| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

caro Beppe...sarò una pecorona, ma io chiedo un nome..ho bisogno di un nome che ci rappresenti,a tutti noi che spendiamo pensieri e parole e v-day per cercare di cambiare..non si puo' se non abbiamo un vero uomo o donna che si metta in prima linea,uno a cui dare il nostro preziosissimo voto..perchè sì,se non si va a votare diamo un segnale,se manifestiamo alziamo un po' di polvere ma questi ci calpestano,il loro potere comincia a spaventarmi..e mi sento impotente,nel privato e nel mondo..insicura,il futuro nemmeno lo concepisco..dammi questo nome,un'indicazione,non un agnello da immolare ma un leone da sostenere,che tutti noi,ma proprio tutti voteremo e difenderemo..un coraggioso,forte del nostro appoggio e della nostra fiducia..forte del sostegno degli italiani,italiani medi,come me..che vivono la loro vita di tutti i giorni,fino a poco tempo fa illusi che in fondo non andava poi così male,che in fondo non ci manca nulla..quando invece ci mancano proprio dei valori fondamentali per essere un popolo libero e democratico..siamo in così tanti a prendere atto della rovina..troviamo qualcuno che abbia gli attributi per portare la nostra VERA VOCE fin dai ladroni,mafiosi che ci governano,uno che butti loro in faccia tutta la monnezza,quella reale,quella che puzza davvero..la monnezza di questa nostra povera Italia sputtanata e marcia..BASTA..non si puo' più andare avanti così..voglio votare,è un diritto conquistato col sangue....DATEMI UN NOME PULITO....e se sbaglio,bhè..sono solo un'italiana media..

Letizia Bellini Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 11:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

mi vergogno di essere italiano!che schifo nn ce una cosa che funziona!merda solo merda!

toscano antonio Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Politico inesistente ma anche uomo piccolissimo colui che intende la funzione politica come esercizio del potere. Patetico, tragico, mostruoso ritenere che l'essere Ministro dovrebbe garantire (si ritiene per contrasto, "diversamente dai comuni cittadini") "l'essere in grado di difendere la propria moglie dall'assalto violento ed ingiusto di accuse balorde". Secondo questo teorema, l'impunità dei politici dovrebbe dunque essere estesa anche ai loro parenti ed affini; è una grande famiglia la famiglia del politico, una grande cupola tutta italiana.
Auguro a Mastella e famiglia di essere prosciolti da tutte le accuse se ingiuste; come politico tuttavia ha dimostrato di non valere davvero niente (semmai qualcuno sospettasse ancora che valesse qualcosa); lo stesso, per naturale estensione, lo penso di tutti i bipartisan applaudenti.

Antonio Berni 18.01.08 11:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ho provato a mandare un messaggio al link:

http://untreaty.un.org/ola/contact.aspx

ma mi dà errore! perchè non funziona?

Italiani dobbiamo essere uniti e liberare il nostro paese con le nostre forze, verrà il giorno in cui cacceremo gli usurpatori

Gabriele Forzini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I politici dovrebbero assegnare almeno 2.500 euro mensili a famiglia tipo di 4 persone e/o in proporzione ai componenti. Poi quello che resta se lo possono anche "spartire".
Ma a questo punto gli resterebbe "un cazzo".
Scusate ed ossequi.

Alexander S. Commentatore certificato 18.01.08 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Portare una corazza ti evita il dolore, ma ti impedisce anche il godimento. Anonimo

L'aforisma non coincide mai con la verità: o è una mezza verità, o una verità e mezzo
[Karl Kraus (1874 - 1936) scrittore, giornalista, autore satirico, aforista

frantoman menfranto Commentatore certificato 18.01.08 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà
ai magistrati
che OSANO fare
il loro lavoro

ripeto

Solidarietà
ai magistrati
che OSANO fare
il loro lavoro
in questo clima intimidatorio

Nicola LEONE 18.01.08 11:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

ho avuto un sogno, anche se ad occhi aperti ma ho immagginato forze militari che organizzavano un golpe di stato occupando i palazzi istituzionali i giornali e le televisioni. Che ne so, magari gente come il Gen. Speciale insieme ad altre cariche dell'esercito ed a quelle delle istituzioni tradite come il procuratore Cordova che arrestavano con forza i 30 o 40 mila politici affaristi banchieri imprenditori petrolieri della Casta e li richiudevano in un carcere particolarissimo in cui i secondini erano il rappresentati dal popolo italiano che buttava le chiavi delle celle dopo aver detto alcune paroline ad ognuno di loro. ma pensate veramente che dopo questo ipotetico golpe ci sarebbe stato il caos ? probabile ma mai come ora e poi subito al governo con poteri assoluti veniva portato il nostro Beppe Nazionale che con il criterio più volte espresso iniziava a governare questo paese riportandoci in Europa e nel mondo. immagginazione o possibile scenario?

STEFANO L. Commentatore certificato 18.01.08 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 50% degli elettori Italiani hanno schifato l'opera di Berlusconi che se avesse fatto 1% delle porcate che ha fatto Prodi starebbero ancora in piazza con i forconi.
Bene, i non votanti (l'altro 50%) devono subire democraticamente questa sorte, ma i Votanti (primi 50%) si devono mordere non i gomiti ma il culo. Signori siete la nostra consolazione.

Alexander S. Commentatore certificato 18.01.08 11:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sento offeso dal mio Stato, mi sento preso per il culo da chi mi deve rappresentare, è arrivato il momento di dire basta. alle prossime elezioni consegnerò la mia preferenza al cesso, sperando che tutti gli ITALIANI almeno quelli che non devono avere niente dalla politica annullino il loro voto (tanto e sempre uguale) chi voti voti chi sale sale ciao Beppe

Roberto Sarno Commentatore certificato 18.01.08 10:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

IL MATRIMONIO E’ FINITO!
Tra questi politici e gli italiani si è giunti alla separazione definitiva : “incompatibilità di carattere “.
Lo scontro è tra una classe politica impreparata , pigra , obsoleta (che fa di tutto per apparire disonesta) e :il cittadino che deve da autodidatta stare al passo con il “nuovo“.
Attualmente in Italia non funziona nulla , proprio nulla!
Non funziona la scuola (ma funziona la criminalità minorile)
Non funziona la sanità (ma funzionano gli sprechi)
Non funziona la giustizia (ma funzionano le megatruffe)
Non funziona il lavoro (ma funzionano tangenti , bustarelle , pizzo , sprechi e corruzione)
Non funzionano industrie (ma funzionano i finanziamenti a fondo perduto )
Non funzionano i controlli (ma ci sono tantissimi controllori pagati)
Non funzionano i politici (ma non si vergognano e non se ne vanno)
Quindi il suggerimento è : prendete il mezzo che volete ma andate in Cina , magari a fare i pastori visto che lì i pascoli non mancano .

Jessica Moh (w.....moheta.it) Commentatore certificato 18.01.08 10:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse sono troppo ingenuo... ma ...mai potevo pensare ad un appoggio così forte a clEMENTE... a chi ci governa fa comodo che la GIUSTIZIA sia cieca e che si occupi solo della povera gente.... amici miei... comincio a preoccuparmi...

vincenzo b 18.01.08 10:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa si cui sono felice è che la gente comincia a prendere sempre piu coscenza di questi sporchi padroni.
Spero di poter vedere un giorno il parlamento occupato da gente come me e voi, con l'intento di cacciare la maledetta casta.

serg t 18.01.08 10:56| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' ora di smetterla di far si che questi politici siano intoccabili, ogni volta che colpiscono un qualsiasi politico i giudici vengono accusati di tutto e di più...Non tutti i giudici per carità sono dei santi nel loro lavoro, però almeno quelli che fanno con serietà e onestà il proprio lavoro dobbiamo difenderli da attacchi politici preconfezionati, ormai non sono più originali nemmeno in questo i nostri cari e privilegiati politici. Una soluzione ci sarebbe, un bel cambio d'aria in parlamento e senato perchè con quella manica di attempati sta andando in rovina tutto, persino l'arredamento... Grande Beppe, non mollare mai!!!!!!

enrico zoncapè Commentatore certificato 18.01.08 10:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mastella era DC ed è rimasto sempre uguale, insieme ai compari che si sono sparpagliati nelle varie formazioni. L'importante è intascare quattrini sottratti al popolo e piazzare i vari parenti. Andate tutti a vaffa. Votiamo lo scoiattolino!

Luigi Sacchetto 18.01.08 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo. Non so se la maggior parte della gente ci ha fatto un pensiero in merito, ma vedere il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA (Che poi, diciamocelo, che cazzo ci faceva Mastella MINISTRO DELLA GIUSTIZIA? Qualcuno ha argomentazioni valide per motivare la copertura di questa carica?) indagato e la moglie agli arresti domiciliari mi fa ancora di più vergognare di essere italiano. Tanto non cambierà un cazzo. Se cadranno questi andremo a votare e le alternative saranno per la cacca che puzza tanto e quella che puzza un pò di meno, tra il peggio e meno peggio. Si può essere condannati così? Non vedere un piccolo spiraglio di luce e rinascita in questo cazzo di paese? Solo aspettare di andare a fondo? Tutti promettono, non mantengono, arraffano quanto di più possono negli anni d'oro e, se tutto va a fare in culo, loro si che possono permettersi di andarsene e star tranquilli, vivere bene, grassi, grossi, con quei sorrisi ebeti sul volto, in qualsiasi altra parte del mondo. Beppe, ma la petizione per mandare a casa tutti quelli indagati dal Parlamento che fine ha fatto? Qualcuno la prenderà in considerazione prima o poi? Succederà qualcosa? Ci sarà un giorno dove vedrò veramente qualcuno che si impegna per dare una dignità al mio paese o morirò con una trave spinta nel didietro? Vaffanculo a Prodi, Mastella, Berlusconi e tutta la stramaledetta casta, vaffanculo a chi, a più di 80 anni, non ha intenzione di schiodare il culo da quelle poltrone perchè lì, ditelo, si sta comodi e si sta bene. Parlate, parlate, bla bla bla bla bla bla bla.. E non si capisce mai un cazzo di quello che avete intenzione di fare. Siete come i bambini dell'asilo. Questo è mio. No è mio. Allora porto a casa il pallone e non gioco più con te. Dai su.. Ti do il trenino elettrico ad alta velocità e la figurina di Totti. Allora sei ancora mio amico.. Dai giochiamo! Vergognatevi, massa di delinquenti senza capo nè coda. Che Dio vi fulmini!

Daniele S. 18.01.08 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono nauseata schifata nel vedere come questi infami mettono in ginocchio il popolo italiano
non e possibile che nessuno riesca a buttarli tutti giu da quelle poltrone ora poi che mortadella e ministro ad interim della giustizia si salvi chi puo ,nel mio piccolo io non voterò piu nessuno fino a quando vedrò uno degno del mio voto.quanto al lavoro che non ce mi adatto a quello che trovo anche in nero mica e il governo che mi da da mangiare o paga i miei conti,in quanto alle tasse che le paghino prima loro io non ce la faccio neanche ad arrivare alla fine del mese che mi devo rivolgere alla caritas e ringrazio dio che ci sono queste associazioni,nella giustizia almeno questa non ho fiducia ,in quanto ai politici per me dovrebbero andare tutti ai lavori forzati ,giovani svegliatevi salviamo l'italiaaaaaaaaaaaaaaaaaa

maria cortesi 18.01.08 10:43| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ieri in parlamento a parlare di giustizia c'era anche POMICINO,Vi rendete conto chi siede ancora tra quei banchi? Ma chi c'è l'ha mandato? E' arrivato insieme alla munnezza?
Amici non perdiamo tempo, questi ci faranno impazzire!
Non aspettiamo il 25 aprile potrebbe essere tardi!

Achille Coluccino 18.01.08 10:41| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me tutta questa vicenda sa tanto di boomerang per chi, come molti in questo blog, vorrebbe una politica migliore e più pulita.
Pur condividendo a pieno il disgusto morale nei confronti della nostra classe politica, le modalità con cui si sta sviluppando questa vicenda giudiziaria mi sembrano assai discutibili, e quasi, paradossalmente, fatte apposta per riuscire nell'incredibile impresa di far passare Mastella dalla parte della vittima. Mi piacerebbe che i frequentatori di questo blog mostrassero la maturità politica per non fare di una lotta morale e politica una questione di tifo, perchè altrimenti mi pare che si passi dalla padella alla brace. La giustizia si deve preoccupare della legge, non della morale. Della morale se ne devono occupare l'informazione e gli elettori. Contro la prima è stato organizzato un V-day, a quando una manifestazione contro i milioni di italiano che hanno votato questi politici tanto indegni? Quando guardiamo la nostra classe politica e proviamo disgusto dovremmo avere la consapevolezza che un po' ci stiamo guardando allo specchio. Farmacisti, idraulici, tassisti, notai, avvocati, giornalisti, vescovi, camionisti... la cronaca recente ci ha mostrato tante piccole e grandi caste, tutte figlie di un impoverimento culturale ed etico che ci tocca molto più da vicino di quanto i frequentatori di questo blog non sembrino ritenere...

Christian Centonze 18.01.08 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia questi quanti soldi della povera gente si mangiano... .
Questo perchè sono i partiti del Popolo?

Alexander S. Commentatore certificato 18.01.08 10:39| 
 |
Rispondi al commento

SE NON PAGHIAMO LE TASSE GLI COMINCIA A RODERE IL CULO PERCHE NON POSSONO PIU PAGARSI I STIPENDI TOGLIAMO I SOLDI DALLE BANCHE E DA LI CHE CI CONTROLLANO!!!!!E IN PIAZZA SI SCENDE FINO A QUANDO TUTTI MA PROPRIO TUTTI DI QUESTO GOVERNO VADANO A FARE IN CULO!!!!MASTELLA SEI UN LADRO ALMENO ORA CON TUTTI I SOLDI E CONOSCENZE CHE HAI PERCHE NON TI TOGLI DAI COGLIONI E TI FAI LA TUA VITA A CEPPALONI? DOPO CHE TI SEI FATTO ALMENO 10 ANNI DI CARCERE DOVE TI LISCIERANO IL CULETTO BEN BENE?BASSOLINO LADRONE JERVOLINO FAI SCHIFO

sergio m. Commentatore certificato 18.01.08 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che paese infelice . perchè non ci cacciano a pedate dall'europa? così non almeno non arrivano più soldi che non sappiamo mai dove vanno a finire.e la smettono di rubari sti 4 cialtroni

paolo cunto 18.01.08 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Credo che il "sitema Italia" sia talmente marcio dentro che a prescindere da chi governi occorra un cambiamento talmente radicale che mi risulta difficile vederlo in breve tempo. Non riesco a scorgere una soluzione se non in un profondo cambiamento della coscienza di tutti noi.
Non dico di "fare la rivoluzione", ma una rivoluzione ci deve essere. mi sento davvero impantanato, e piccoli movimenti non ci tireranno fuori dal fango.

Marco Milo 18.01.08 10:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Seppure non come i politici ho sperimentato sulla mia pelle come anche la magistratura possa essere una casta che abusa vergognosamente ed illecitamente del suo potere.........io ne sono stata vittima per ritorsione per aver richiesto vanamente a tutti ispezioni al Tribunale di Tempio Pausania........le ho chieste anche a Mastella ed ora sono contenta che anche lui possa capire........persino se per assurdo fosse innocente come me così imparerebbe ad essersene fregato degli altri............

Paola BERNETTI 18.01.08 10:30| 
 |
Rispondi al commento

In questo bellissimo momento, in cui sto godendo tantissimo nel vedere il grosso prete mafioso di ceppaloni finalmente col culo per terra, lui, metà del suo partito, e la moglie, sono contento come una pasqua anche nel vedere che stanno scoperchiando un pò la cloaca dell'amministrazione pubblica campana, era ora che qualche magistrato intervenisse in una situazione del genere.
Invece di essere un consiglio regionale era una cosca, parte dei risultati di questa gestione è sotto gli occhi di tutti, con le tonnellate di rifiuti a Napoli e provincia, con le 1500 discariche abusive di sostanze tossiche cancerogene, a due passi dalle coltivazioni, che contaminano verdure, che finiscono sulle tavole di noi tutti, che ci fanno venire il cancro.
Fiumi di milioni di euro provenienti dallo stato, dalle nostre tasse, destinati a creare produttività, destinati ad andare a sistemare le tante cose che non funzionano,in questa regione che spesso è stata una vergogna per l’Italia, tantissimi soldi che finivano nelle mani del CLAN MASTELLA, perchè questo è, degli amici degli amici, degli amici bastardi camorristi.
Sono tante le cose da fare in questa regione, come sono tante le cose da fare in questo paese, ma oggi ho una speranza in più e anche solo vedere il prete mafioso con il suo grosso culo flaccido per terra, invece che su una poltrona di un ministero della repubblica italiana, mj da una gioia grandissima.
Dimenticavo.... BERLUSCONI VERGOGNATI, NON SIETE NEANCHE RIUSCITI A MANDARE A CASA BASSOLINO,PER COLPA DI 12 TUOI DEPUTATI CHE NON HANNO VOTATO,COME POI IL GOVERNO IL GOVERNO TUTTO CHE HA VOTATO CONTRO A MANDARLO A CASA.
COMINCIA A STRIZZARVI UN IL CULO A TUTTI EH!! NON SIETE PIU' INTOCCABILI MALEDETTI LADRI MAFIOSI,VOI E LA VOSTRA MALEDETTISSIMA CASTA COSCA, CHE DIO LA STRAMALEDICA, SPERIAMO CHE MASTELLA ANDANDO GIU PER LO SCARICO DEL CESSO SI PORTI CON SE TANTI ALTRI DI VOI, SIETE IN TANTI A DELINQUERE E TRA UN PO' TOCCHERA ANCHE A VOI.
SARA' UNA NUOVA TENGENTOPOLI.

Massimo G. Commentatore certificato 18.01.08 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Con tutte le Sue contaddizioni Di Pietro sarebbe l'unico capace di guidare il dicastero della Giustizia, ma Mastella non lo vuole al Suo posto.
Infatti avrà parlato chiaro con Prodi. Mastella vuole le mani libere con il governo perchè, tra le altre ragioni, ma la principale è che se Prodi dovesse dare il dicastero giustizia a Di Pietro Lui potrebbe fare cadere il Governo.

Inoltre poichè il Senato è ancora più in bilico, adesso assisteremo alla totale paralisi di quella Camera. Quindi di provvedimenti legislativi da approvare STOP. Bravo Prodi non finirai mai di stupirci.
P.S. Dovrebbero fare una legge che punisce al muro... solo i traditori degli interessi del Popolo (o della Patria).

Alexander S. Commentatore certificato 18.01.08 10:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Un commento a 2 frasi dette:

1) Mastella: "Se viene nominato un primario cretino e mi succede un incidente? Io i cretini non li voglio. Se segnali uno bravo - sottolinea - lo fai per questo motivo... Poi ci sono stati casi in cui i partiti hanno sbagliato, ma il criterio è quello."

Ci sono i concorsi pubblici per quello... tu caro mastella che ne sai di medicina?!

2) Berlusconi: "dovremmo essere tutti sotto processo. Se fosse un reato ma non è un reato. Questa è la politica». Quanto alla magistratura «bisogna darle una regola perchè ormai è disistimata e secondo i sondaggi"

Se la mettiamo così non è un reato nemmeno quello della magistratura di incriminare qualcuno... spero che mastella sia solo il primo e che prima o poi tocchi anche a te!

d.v. 18.01.08 10:24| 
 |
Rispondi al commento

MA POI QUESTO PRODI!!!JAAAA MA COME PUO ESSERE UN POLITICO UNO CHE A STENTO PUO FARE IL PROFESSORE GUARDATE UN PO COSA SI FA IN ITALIA SE RESTAVA PROFESSORE PRENDEVA AL MASSIMO 1700 2000 AL MESE COME CATTEDRA UNIVERSITARIA INVECE COSI NE PRENDE 20 MILA AL MESE PIU UNA PENSIONE DI CHE NON SO CALCOLARE PERCHE I CALCOLI LI HANNO FATTI DA SOLI E HANNO DECISO CHE UN POLITICO CHE NEI 5 ANNI DI GOVERNO FA INTRALLAZZI VARI SENZA FARE NULLA PER IL PAESE DEVE AVERE ANCHE LA PENSIONE E IO CHE VI GIURO FACCIO FATICA AD ARRIVARE A FINE MESE DEVO RISCHIARE LA GALERA OGNI VOLTA PER NON PAGARE 50 E 100 EURO DI TASSE!!!IO LE VOGLIO PAGARE MA QUANDO GUADAGNI 700 EURO E PGHI 500 DI FITTO MI DITE VOI CHE TASSE DEVO PAGARE?MASTELLA MI REGALI 1 MILIONE DI EURO?BERLUSCONI TI PREGO 1 MILIONE DI EURO E MI SALVI OVVIO CE CHI STA PEGGIO DI ME MA ALMENO IO SONO STATO IL PRIMO A CHIEDERTELI PUBBILICAMENTE!!!GRILLO SE PUOI UNA COLLETTA GENERALE 1 EURO A TESTA

sergio m. Commentatore certificato 18.01.08 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In effetti la cosa piu' deprimente ed umiliante (come Italiano) e' stato vedere e sentire gli applausi al discorso del ceppalonico.

E' fuori discussione che in una democrazia lo stato (il parlamento ed i suoi ministri) non attacca e delegittima i poteri dello stato (la magistratura): nel mondo (anche nel III mondo) questo agire si chiama 'colpo di stato'.

Lo abbiamo permesso al quel paradosso del nano, lo stiamo permettendo a questi impresentabili ed osceni individui. Credo che dobbiamo interrompere questo trend prima che sia tardi.

E' possibile fare una raccolta di firme per deleggittimare questi politici?

Anche se legalmente e costituzionalmente non avrebbe valore, se riuscissimo a raccogliere un bel numero di firme ed a consegnarle sia al nostro impresentabile Presidente che alla commissione europea, daremmo un segnale forte.

E' ora che il mondo prenda coscienza che gli Italiani non sono come questi delinquenti che hanno usurpato una fiducia che non meritano e che stanno tradendo il loro mandato.

Dobbiamo provarci, dobbiamo trovare il modo di mandarli tutti a casa, magari di far commissionare l'intero paese dall'europa.

Non credo si possa piu' aspettare.

fabio bencivenga (deneb) Commentatore certificato 18.01.08 10:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima che il mandarino marcio torni al suo posto, tutti dobbiamo chiedere che il ministero venga attribuito ad una persona di indubbia reputazione e competenza. Con forza con vigore con determinazione.
Petizione manifestazione mail al presidente del consiglio. Il governo deve rispondere a noi e non come al solito essero ostaggio del potere occulto

SimonA Brucoli 18.01.08 10:18| 
 |
Rispondi al commento

NEL NORD EUROPA NORVEGIA SVEZIA ECC. UN POLITICO COME MASTELLA NON LO AVREBBERO NEMMENO FATTO ACCOSTARE ALLA POLITICA QUINDI SICCOME NOI ITALIANI SIAMO UN PO STRAFOTTENTI E DEL RESTO SIAMO TUTTI COME I POLITICI NON MI DITE CHE VOI AL POSTO DI MASTELLA CON IL SUO POTERE NON AVRESTE FATTO LO STESSO!QUINDI PER EVITARE QUESTO BISOGNA RIVISIONARE LO STATO POLITICO UN ESSERE UMANO NON DEVE MAI AVERE PIENI POTERI DECISIONALI OGNI LEGGE O PRESUNTA TALE DEVE ESSERE VOTATA MAGARI AVERE UN APPARECCHIO IN CASA CON LE COSE DA VOTARE OGNI GIORNO UN POLITICO NON DEVE POTER DECIDERE DA SOLO PERCHE PRIMA DI ESSERE POLITICO è UN ESSERE UMANO TENDENTE ALL'ACCUMULO DI DENARO!!!E POI VIA STI POLITICI ULTRA 60 ENNI!!!CE QUEL ANDREOTTI MAMMA MIA NEMMENO LA MORTE LO VUOLE!!!E DOBBIAMO ASSORBIRCELO NOI MA DIAMOCI UNA PENSIONE DI 600 EURO AL MESE VEDIAMO COME SE LA CAVA!!!
P.S BASSOLINO LA CAMPANIA TI ODIA SE NON LO SAI ORA TE LO DICO QUINDI VEDI DI ANDARTENE!!!

sergio m. Commentatore certificato 18.01.08 10:14| 
 |
Rispondi al commento

UDEUR ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO MAFIOSO
41BIS PER TUTTI

Alessandro C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 10:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

premetto che sono un elettore del centrosinistra,ma che oggi sempre di più sono deluso da tutta la politica italiana. Penso di non andare più a votare(anche se per molti anni mi sono fatto Km.dalla Svizzera a napoli per votare Bassolino e piango per la mia città)perchè oggi salvo qualche eccezione sono tutti marci.credo però che non sarebbe una decisione giusta non andare a votare.
Da qualche giorno leggo il Blog e leggo sempre di più questa parola :RIVOLUZIONE.
Credo che noi italiani sangue non ne vogliamo più e poi ci ammazzeremmo fra di noi e loro come sempre la farebbero franca.
Credo invece che dovremmo appoggiare l'azione della magistratura in ogni senso.
Perchè invece di scendere in piazza per Berlusconi o per Veltroni non scendiamo in piazza per i nostri Magistrati????
Anche se fra di loro ci sarà qualcuno che moralmente non dovrebbe fare quel mestiere( in ogni categoria c'è il marcio)penso che se la politica riesce a farci perdere fiducia nella magistratura siamo completamente fottuti.
Qualcuno di loro prende qualche cantonata,ma se la prende per un comune mortale è una cosa che succede,se la prende per qualcuno della Casta allora è un criminale,è comunista,è un sovversivo,e chi lo dice viene applaudito da quasi tutto il parlamento italiano.
Quindi da noi perchè quei signori li ce li abbiamo messi noi.
E noi dovremmo mandarli a casa(destra,sinistra,centro,estreme S. e D.)
Scendiamo in Piazza per la Magistratura dando cosi contro a tutto il Parlamento Italiano(salvo qualche eccezione che non ha applaudito alla sceneggiata) Ben vengano Travaglio ed altri sperando che non diventino come gli altri.
Un saluto a tutti gli italiani
Un saluto anche ai miei concittadini(oggi vivo in Toscana)che vivono una situazione allucinante
grazie alla politica ed alla criminalità.
Spero che ne vengano al più presto fuori e che torni la città che tutto il mondo ama e che vorrebbe visitare.

mario pinelli 18.01.08 10:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

il governo italiano sembra quasi come quando si andava a militare in cui il meccanico (nella vita civile) aveva l'incarico di muratore, il muratore di elettricista e così via. Però poi piano piano i comandanti del battaglione cercavano di correggere questi sbagli e ti mettevano a posto. Nel nostro governo invece le cose sono fatte apposta e si persevera: non capisco come mai Di Pietro non abbia fatto il ministro della giustizia visti i suoi trascorsi e la sua competenza. Viste comunque le incopetenze di Mastella e i suoi bei propositi di migliorare la giustizia italiana (vedi indulto, eliminazione dei magistrati scomodi, e così via) si intuisce come vengano date le cariche di ministro: ovviamente non per competenze ma per interesse di partito.
I partiti devono sparire: sono una delle piaghe peggiori dell'Italia attuale.

ps: ma i cittadini non possono costituirsi parte civile contro chi sperpera e agisce per i propri interessi facendo danni che poi devono pagare tutti i cittadini

gian c. Commentatore certificato 18.01.08 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Povera Italia , poveri Italiani, poveri Noi!!!!!
Ora prendiamo ad esempio se la magistratura indagasse mia Moglie....Che cazzo faccio mi presento dal datore di lavoro e mi licenzio !?!!?!?
Ora mettiamo che la magistratura indaghi su di me con dei forti ..fortissimi capi d'accusa che cazzo faccio mi licenzio ???????
NO!!! Mi licenziano in tronco!!!!!! invece no! lui povero Mastellone che solo a nominarlo mi viene la mastite lui NO! si licenzia ma ...Mortadella Joe lo aspetta.... gli è vicino...prende il ministero ad interim ma caro mastella io ti aspetto....AMEN
Aspetta che ritorni..ora che ce ne siamo liberati lui..aspetta che ritorni...
Non si augura la riabilitazione alle indagini di DE MAGISTRIS lui aspetta Mastellone....Bene anche noi aspettiamo mastellone..col bastone però....lui e tutta quella politica che ha seppellito di immonnezza la Campania Genti del Sud SVEGLIA!!!! basta connivenze politico-camorriste ci state bene sotto la spazzatura,sapete chi ringraziare con nome e cognome,l'omertà oggi nn è più di moda...come essere di destra e di sinistra, oggi nn è più possibile occorre una nuova politica un nuovo modo di fare politica, nn si devono più fare 30 anni di parlamento massimo 5 e massimo 50 anni di età...gente nuova giovane...fanculo meno male che c'è un blog dove sfogarsi un poco....scusate e grazie.....

mirko gazzoni 18.01.08 10:03| 
 |
Rispondi al commento

SONO ANNI CHE MASTELLA HA IN MANO IL SANNIO CON I SUOI FAVORI SE PARLASSERO TUTTI (NON LI CONVIENE)ALLORA POTREMMO VEDERLO IN GALERA(SEMPRE SE NON è D'ACCORDO CON QUALCHE GIUDICE)E COSI ANCHE PER BASSOLINO CHE HA PRESTATO I SUOI FAVORI ALLE CAMORRE LOCALI INFATTI SOTTO CASA SUA AVETE PERESENTE LA SVIZZERA? è DI PIU NON VOLA NEMMENO UNA MOSCA DA QUELLE PARTI PER IL TROPPO PROFUMO DI PULITO!!!ORA DICO IO E MAI POSSIBILE CHE IL PRIMO CITTADINO CHE DOVREBBE RISPECCHIARE LA SITUAZIONE CAMPANA SE NE STIA NEL CESSO PULITO E NOI NEL CESSO SPORCO? SIGNORI I FRANCESI CON LA RIVOLUZIONE SONO CAMBIATI CHE NE DITE DI CAMBIARE ANCHE NOI IO SONO PRONTO INIZIAMO A NON PAGARE PIU LE TASSE COSI DESTABILIZIAMO IL GOVERNO NON POSSONO ARRESTARCI TUTTI QUINDI FATEMI SAPERE

sergio m. Commentatore certificato 18.01.08 10:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli applausi a Mastella mettono in evidenza che siamo governati da una loggia massonica. Occorre scendere in PIAZZA e far capire che NON NE POSSIAMO PIU'! Sono sicuro che nessuno di noi si sente rappresentato da questa classe politica.

Francesco M. Commentatore certificato 18.01.08 10:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Obiettivo: Purgare L'Italia dalle merde

Chi SOno le merde?: Chi ti evade le tasse, ruba, chiede il pizzo, stupra, uccide, truffa e soverchia il prossimo per proprio tornaconto (la lista è molto più lunga), dal politico al vicino di casa!

Come faccio?: 1- I N F O R M A T I!!! + notizie VERE o SIMILVERE conosci, più sarai incazzato e più ti verrà il magone, + vorrai intervenire. BASTA CALCIO E TROIE ALLA TV! STUPIDITA' CREA STUPIDITA'!!!

Dove prendo le informazioni?: Vai sul sito www.beppegrillo.it oppure cerca un MeetUp nella tua città. Vai su internet, ache se sei anziano....fatti aiutare...cerca come un ossesso notizie e confrontale. Non credere mai ad una sola versione. Non sei solo.

Azioni proposte?: Cominciamo col comprare pagine sui quotidiani e riempiamoli di notizie nostre...oppure creiamo un nostro giornale e per una volta i fondi utilizzati saranno spesi bene. SMETTIAMO DI COMPRARE TUTTI GLI ALTRI!

Conseguenza: + informazione di spessore.I bravi giornalisti verranno tutti da noi...quelli venduti e vigliacchi o riformati con debito oppure a CASA!

1.-Cominciamo dall'informazione. Ki è informato non sarà mai sottomesso.
2.-COALIZZIAMOCI! 5 persone be organizzate sono molto più forti di 10000 persone non organizzate.
3.-Come? USIAMO I MEETUP! Esistono e sono nella tua città! Vai e iscriviti..partecipa...non vivere passivo. Ti prego. Siamo al giro di boa.

M.Sciuto 18.01.08 09:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Ministro Antonio Di Pietro, alla trasmissione Matrix di 5 giorni fa, rispondendo alla domanda: "Si Ok, il problema dei rifiuti in Campania c'è, ma come risolverlo? Ce lo dica lei che è un Ministro di questo Governo", lui risponde, incazzato e quasi infastidito: "Il problema si risolve così, domani mattina, ANZI stesso STANOTTE bisogna innanzitutto togliere la spazzatura per le città, poi ecc ecc (altri provvedimenti tipo nuovi siti di stoccaggio, termovalorizzatori ecc ecc)".

Sono di Napoli, quindi il giorno dopo ho iniziato a vedere se le cose che un nostro Ministro ha detto fossero state eseguite. NIENTE! Sono passati 5 giorni ma la situazione è sempre uguale se non peggiore. (Non è che i napoletani non gettano più la spazzatura, qui ogni giorno alla montagna sedimentata di monnezza si aggiunge la dose giornaliera).

ORA: Se un Ministro afferma che i metodi di intervento dovrebbero essere quelli che ha affermato a Matrix, quindi iniziare innanzitutto a togliere la spazzatura.. ci si aspetta questo intervento o no? Perche' non lo fanno?? Lasciamo perdere che il suo ministero non e' di competenza.. e' pur sempre un ministro, se nota che i suoi colleghi non prendono iniziative, dovrebbe prenderle lui, intervenire per risolvere la situazione. Invece niente..

Di Pietro chiedeva le dimissioni di tutti i responsabili della tragedia rifiuti.
Io Chiedo le dimissioni di Di pietro, inquanto Ministro incapace di risolvere una emergenza come questa.

Antonio S. Commentatore certificato 18.01.08 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egr. sig. GRILLO,
L'ennesimo caso di arroganza Mastelliana, mi induce a preoccuparmi seriamente e a riderci sopra.Siamo proprio un paese unico nel fare le cose, ma sono certo che passerà anche questa.
Non credo però che la soluzione sia quella di mandarli tutti a casa, al loro posto chi mettiamo? NESSUNO ? e allora la soluzione è l'ANARCHIA più assoluta? Tutto dipende da noi, se anzichè imprecare sempre e dare la colpa agli altri, ci rimbocchiamo le maniche e andiamo noi, forse allora... ma noi per andarci, ci devono votare opure c'è qualcuno che pensa di fare un colpo di Stato ?? avanti con delle proposte concrete e non solo PAROLACCE che non producono nulla di buono .
cordiali slauti
Carlo

carlo p Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 09:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

W l'OPUS DEI

salvatore cappucci 18.01.08 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi ha veramente stomacato vedere Mastella che dà le dimissioni per stare vicino alla famiglia.
Vittimismo bello e buono, senza un minimo di dignità.
Forse una persona responsabile della propria carica istituzionale avrebbe giustificato le dimissioni perchè indagato, e quindi in una situazione non compatibile col suo incarico.
E' una cosa banale quella che ho scritto, perchè per loro, loro politici, la Giustizia è sempre relativa, mentre per noi guarda caso no.
Buona mattinata,

Paolo Borin

Paolo Borin 18.01.08 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi se questo è tutto quello che sa esprimere la nostra politica allora dico VIVA LA FICA.
Filippade

FILIPPO M. Commentatore certificato 18.01.08 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DENTRO TRUFFATORI MAFIOSI E SFRUTTATORI DELLE NOSTRE TASSE

MATTEO MAGGIONI 18.01.08 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente Mastella ha le mani in pasta in molte cose.
Ma, in un paese normale (per citare Taxi Libero) nessuno può essere privato della reputazione e dell'onorabilità prima che si accertino i fatti in giudizio.
La magistratura è la nostra garanzia, la nostra fonte di giustizia, la nostra tutelatrice; ma è composta da uomini, che purtroppo, come tutti gli uomini, possono sbagliare (forse).
In un paese normale, si condanna politacamente e moralmente solo dopo una sentenza passata in giudicato.
In un paese normale, non si fanno processi alla televisione, sia ai politici che alla gente comune.
In un paese normale, la reputazione e l'onorabilità di una persona è di gran lunga superiore al diritto all'informazione.
In un paese normale, un avviso di garanzia o una ordinanza di custodia va notificata prima alla parte e poi ai giornali.
In un paese normale, il reato di diffusione di elementi coperti da segreto istruttorio si persegue e si condanna.
In un paese normale, i processi per omicidio si fanno nelle aule di tribunale e non da porta a porta o da Matrix. Ci sono persone la cui onorabilità è stata messa in discussione, solo perchè conosceva la/il presunto/a assassino/a.
Credo che in un paese normale, per tutelare la dignità della persona, è necessario che i processi vengano tenuti segreti fino ad almeno la sentenza di I grado.
Non siamo ancori capici di discernere la differenza tra indagato e condannato. E gli indagati, in un paese normale, vanno tutelati, anche e soprattutto mediaticamente.
Mastella non mi piace, ma dirò che è un ladro quando sarà condannato.
Un mio amico, Gianni, lo continuerò a frequentare nonostante sia stato accusato di concussione. Si è aperto il deserto intorno a Lui, è un uomo finito, politicamente e civilmente. Le persone lo evitano. Sarà sempre ricordato dalle persone come un disonesto, cosa che probabilmente non è vera.
In un paese normale, questa è una ingiustizia.

Giulio D. Commentatore certificato 18.01.08 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA DAVVERO CREDETE ANCORA CHE DI PIETRO SIA QUELLO STINCO DI SANTO CHE LUI DICE DI ESSERE? CI SONO DECINE DI ASSESSORI E POLITICI DI ITALIA DEI VALORI, INQUISITI NE' PIU' NE MENO DI ALTRI PARTITI. OLTRETUTTO DI PIETRO E' UN BESTIONE TERRIBILE E ANCHE UN TANTINO FASCISTA. GRILLO DIMOSTRA POCA FANTASIA SE CITA SOLO LA CAPRA DI MONTENERO DI BISACCIA. BORRELLI, BOCCASSINI, DAVICO, COLOMBO, D' AMBROSIO, DE MAGISTRIS. FORLEO, MORVILLO, SPAMPINATO VI DICONO NIENTE?

frantoman menfranto Commentatore certificato 18.01.08 09:50| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe e bloggers....

di solito succede che i vecchi problemi vengono coperti o sviati dai nuovi, anche a costo di sacrificare le proprie pedine.
Che significa? mi stà bene la vicenda Mastella, ma il mio timore è che si stia alzando un polverone per coprire il disagio campano e gli inceneritori non ecologici e poi il caso Mastella finisca in una bolla di sapone.
Teniamo sempre vive le notizie finchè non si risolvono. Affianchiamole, non stratifichiamole come si fanno con i vecchi girnali letti dove le notizie vecchie vengono sommerse da quelle nuove.

Grazie a tutti

Paolo G. Commentatore certificato 18.01.08 09:47| 
 |
Rispondi al commento

ORA -- SUBITO --

BEPPE X FARE ORA,SUBITO, QUALCOSA DACCI UN INDIRIZZO MAIL ( DI PRODI ?? ) LO RIEMPIAMO DI MAIL CHE CHIEDONO " LA GIUSTIZIA A DI PIETRO "

Anche se da qualche parte ho letto che forse anche lui ha qualche scheletrino....ma chi non ne avrebbe ...dai !

SAREBBE COMUNQUE UN SEGNO DELLA POTENZA DEL BLOG DI GRILLO E SEGNO DI QUANTI SIAMO , DI COME SEGUIAMO LE VICENDE E DI QUANTO SIAMO INDIGNATI !!!

PENSACI ! E' UN SEGNALE FORTE DA FARE SUBITO !!

Centinaia di migliaia di mail... in pochi giorni spargendo la voce ....

BEPPE FAI UN BANNER UN RICHIAMO ALLA "MAIL-DAY"...

nello . Commentatore certificato 18.01.08 09:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Come fanno questi personaggi che reggono il governo dichiarare che va tutto bene e che il mortadella sta facendo un buono/ottimo lavoro? Che le cose stanno migliorando? Ma si rendono conto in quali condizioni hanno messo l'Italia? Ci deridono pure sull'emitente araba, quella che usa Bin Laden per i suoi proclami. E loro fermi li, ancorati alle loro poltrone, senza rendersi conto (o forse si, ma "non gliene può fregà demeno") che quest'anno sarà peggio dell'anno scorso e che il PIL non salirà ma scenderà e che gli italiani che non arrivano a fine mese con lo stipendio, stanno aumentando di numero? Per non parlare dei pensionati. Perchè non provano loro a campare con 1.200,00€. al mese? Quel poveraccio di Mastella che con il suo stipendio di Ministro non riusciva a far quadrare i conti (e non solo lui), è stato costretto a piazzare moglie e figli in posti chiave nella regione campania. Ma forse hanno il culo diverso dal nostro? Forse sarà diverso solo come dimensione, ma, mi auguro per loro, di buco ne dovrebbero avere uno solo. Poverina la moglie, sequestrata in casa senza poter uscire, però, imperterrita, dirigge il suo ufficio anche da casa, non è una dimostrazione di alto senso del dovere? Proponiamola per una medaglia al merito o, quanto meno, per la nomina a Cavaliere del lavoro. Chissà se Provenzano ha fatto pervenire la sua soliderarietà, ai coniugi RASTRELLA (tutto quello che puoi), come hanno fatto gli altri ladri che stanno al governo. E' ora di finirla. TUTTI AL MURO E SPARATI ALLE SPALLE CON L'ACCUSA DI ALTO TRADIMENTO AI DANNI DEL POPOLO ITALIANO. Se fossimo stati in America, tenedo conto che anche da loro di merda se ne trova abbastanza, la maggior parte di questi loschi personaggi sarebbero stati condannati a 30 di carcere. Non dimentichiamo che Al Capone è stato incastratto proprio per evasione fiscale. Quanti di questi buffoni che vivono alle nostre spalle, sarebbero ancora in circolazione? Loro assieme alle loro consorti? PUNTATE ......FUOCO!

sergio l. Commentatore certificato 18.01.08 09:41| 
 |
Rispondi al commento

che schifo!!!!! ma in quale paese stiamo vivendo?
che ORRORE vedere un bieco personaggio ministro di Giustizia(?!)vergognosamente inadeguato, che dopo l'ennesimo scandalo, l'arresto di sua moglie, la casta insegna che tutti hanno diritto di nascita ad un ragguardevole posto di prestigio e sopratutto di emolumenti 'grandiosi',riceve la 'solidarietà'dell'intero governo contro la Magistratura.VERGOGNA,VERGOGNA,VERGOGNA.
DIMETTETEVI IN MASSA, rovina del nostro povero Paese!!!ANDATEVENE e fate posto ad altri, che peggio di voi non possono senz'altro fare.
IPOCRITI FARISEI!!!!

stefania b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 09:40| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO FERMI AL PALO DAL 1947
ADESSO CI CONFEZIONANO UN'ALTRA LEGGE ELETTORALE CHE GARANTISCE GLI ELETTI ...

Takuro Nakarie 18.01.08 09:40| 
 |
Rispondi al commento

PRODI APPLAUDE MASTELLA PERCHè MASTELLA è IL PARAFULMINE...LI FUNZIONA CHE SE SEI SCOPERTO,SCONTI PER GLI ALTRI.CHE TI DIA LA GENTE,IL POPOLO ADDOSO,POCO IMPORTA.NON VOGLIONA LA NOSTRA STRIMA,AFFETTO,MA I NOSTRI SOLDI.CON QUELLI,VIVONO DA NABABBI NEL LORO MONDO,CON LORO AMICI,PARENTI.PER LORO VALIAMO PER IL VOTO E LE TASSE.SE TROVANO LA SOLUZIONE AD AVERE IL POTERE E SOLDI SENZA L'AIUTO ECONOMICO DEL POPOLO,CI AVREBBERO ELIMINATO...E QUESTI,E LO DICO AMARAMENTE IN QUANTO 20ANNI DI SINISTRA...SO DIVENTATI PEGGIO DELLA DESTRA...ASCOLTATELI ATTENTAMENTE,OSSERVATELI...SONO PIù COMPATTI TRA LORO DI QUANTO,A CASINI SCOPERTI,NON è STATA LA DX TRA LORO...ECCETTO L'ITALIA DEI VALORI,NESSSUNO,E DICO NESSUNO HA CRITICATO BASSOLINO ECC.ECC...MA VI RENDETE CONTO?SEMBRA DAVVERO CHE L'IMMONDIZIA è PIOVUTA DAL CIELO E CHE IL POPOLO ITALIANO è COLPEVOLE TUTTO.I CAMPANI PER NON AVERCI PENSATO PRIMA,IL RESTO D'ITALIA PER MANCANZA DI SOLIDARIETà..GLI INCIVILI SIAMO NOI,NON STI PORCI CHE HAN PRSO LAUTI STIPENDI,DA ROMA IN GIù,CHE COMPRENDONO REPSONSABILITà PER LE MANSIONI AFFIDATE....LOR CONSERVANO IL POSTO DO LAVORO STRAPAGATO PER NON FARE UN CAZZO E NON SOLO...I DANNI CHI LI PAGHERà?IL RESTO D'ITALIA CON LE TASSE...PAGA LA GERMANIA,ALTRE REGIONI,RISARCIMENTO MORALE AI CAMPANI...CHE SCHIFO!!!!!

giuliana r. Commentatore certificato 18.01.08 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Ragioniamoci: l'UDEUR ha 3 senatori, tra cui Mastella. Con i numeri esigui che la maggioranza ha in parlamento, Prodi si sarebbe mai potuto permettere il lusso di non esprimere la più assoluta solidarietà e il più affettuoso affetto a Mastella? E così, purtroppo, nelle giornate passate, ha avuto ragione Berlusca: tutti erano pronti a crocifiggerlo in passato ed ora che tocca a loro...beh Silviusca non si è espresso in questi termini, ma a leggere tra le righe non ci vuole molto...

Mario Prisco 18.01.08 09:34| 
 |
Rispondi al commento

All'università di Roma deve andare Vasco Rossi il drogato e Valentino Rossi l'evasore fiscale, pessimi esempi a pontificare e a metterla in quel posto a tutti gli studenti con la laurea honoris causa.
O l'onorevole Manconi , -20.000,00 euro al mese di cui alcuni esentasse, oil sig. Sofri o l'on. Mario Capanna , brigatisti rossi condannati con sentenza definitiva per concorso in omicidio , strage omicidio Calabresi e chi più ne ha più ne metta durante gli anni di piombo .
rivoluzionari da salotto accolti a braccia aperte da rottami conformisti che giocano a fare gli studenti rivoluzionari coi soldi di papà, (che poi magari gli trova anche il posto col Mastella di turno)
E' normale sputare sulla Chiesa, ma si asserviamoci all'Islam e ad altre fedi autoritarie che niente hanno a che fare con la nostra cultura (nelle mense delle scuole elementari non si può tagliare nemmeno più il salame per non "offendere una religione oscurantista ,questa si,dove la fede è superstizione: non mangiare carne, lavarsi la mani, inchinarsi tutti a pecora.
il sig. Almadineja in persona - quel tizio che in Iran impicca bambini e donne incinte senza processo per dare l'esempio , nega l'Olocausto e sta per scatenare la terza guerra mondiale,ebbene ha avuto riconsociutpo il diritto di parlare all'ONU, alla Columbia University -il tempio della intellighentia liberal chic americana - quegli stessi americani che odia, e non è scoppiato nessun tumulto o scandalo. come mai?
dove erano le proteste della intellighentia?
viva la libertà , il libero pensiero , il metodo scientifico, il dibattito!
Italia, terra di monnezza, sei destinata a scomparire.

laura sforza 18.01.08 09:33| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brodi(no) prodi ministro della giustizia ad interim....... ma non era anche lui con mastelli(no) indagato??????????
una garanzia di giustizia...........per chi??????
speriamo di applaudire presto noi..... ad un arresto di prodi.....
non so a voi ma a me mi si rivolta lo stomaco

ciro c. Commentatore certificato 18.01.08 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Non facciamo i rivoluzionari virtuali, chiassosi e cinici: concordo che la rivoluzione è un atteggiamento di rinnovo e di libertà: uno sfogo corale ma porta con se il peggio delle guerre, sopprattutto per i più deboli...

Noi non conosciamo la vera guerra, apparteniamo a generazioni cullate nel superfluo e nelle agevolazioni. Le guerre le vediamo, comode in poltrona, solo in TV o su internet...

La vera rivoluzione è già in atto, cannibalismo nei palazzi, lasciamoli arginati e confinati lì dentro; lasciamoli diventare ciechi per poi darli solo un "colpetto" finale.

Diamo spazio e retta alle autonomie locali,alle iniziative spontanee, ma silenziosi e calcolatori, diventiamo sentinelle quotidiane di noi stessi e della nostra comunità limitrofa, cerchiamo di recuperare invece di volere e basta... i tempi globali si faranno sempre più duri!!

Almeno NOI non troviamoci impreparati!!

Grazie

Alessandro P. 18.01.08 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Be' Di Pietro può essere il male minore -come Guardasigilli-anche se solo a sentire il suo nome,lì su quella poltrona, schiere di connazionali verrebbero presi dal terrore.
Però...ricordiamoci che anche lui è un politico...e ricordiamoci l'appoggio incondizionato dato urbi et orbi all'ex generale Speciale...ricordiamoci altre cose che non sto a elencare...
La dott.ssa Boccassini mi piacerebbe:ma è una persona seria,e dubito che si voglia sporcare con la politica.

Claudio Fantuzzi Commentatore certificato 18.01.08 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è più nessuno che discute o litiga per la politica.
Quelli di sinistra non possono più portare avanti le loro idee: i rappresentanti sono molto di destra.
Quelli di destra non possono più portare avanti le loro idee: i rappresentanti si coalizzano con la sinistra.
Quelli di centro si sentono parte di un gran minestrone.
C'è ormai un rassegnato accordo tra la gente comune che amava parlare di politica: siamo nella merda, comunque.
Non si discute più nemmeno di calcio: come può un juventino asserire che sono i più forti?
e un milanista con i dirigenti che si ritrova? Ed un interista? La politica è entrata anche nel calcio.
Meno male che tra un po' inizia il grande fratello. (chissà che questa volta murino le porte affinchè non escano più) Fra un po' si potrà di nuovo discutere e litigare per uno o l'altro. almeno questo.
Che schifo!
Rendersi conto che l'idea è unanime: siamo nella merda!!!
Io ho assistito a delle litigate furibonde fra chi diceva: "i padroni sfruttano gli operai"; "gli operai non hanno voglia di fare un cazzo"!
Era imbarazzante per una bambina, ma si intuiva passione e convinzione in queste prese di posizione. Ora non più, "padroni e operai" sono sfruttati dai politici. Che schifo vedere che non gli è basta il tanto che già riceverebbero.

Claudia Chiesura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 09:23| 
 |
Rispondi al commento

...segue.

...Dopo la guerra, si instaurerà un nuovo ordine mondiale controllato dai grandi poteri di "prima" che globalizzatisi governeranno il mondo tramite tre o quattro multinazionali che avranno il potere su ogni cosa.
Il mondo vedrà le popolazioni vivere nella miseria e sottomissione, mentre il "grande governo mondiale" vivrà in zone isolate e super protette, come in un nuovo SudAfrica globalizzato che avrà come sede gli Stati Uniti, mentre l'Europa verrà "colonizzata" dalla religione Mussulmana che conquisterà ogni stato, vaticano compreso, il quale verrà "trasferito" anch'esso nel "nuovo mondo", a controllare parte del potere, come da sempre accade...

Il mio sogno finisce così...
...o stò ancora dormendo ???!!!

Due sono le cose infinite...
L'universo e la stupidità dell'uomo...
...ma sull'universo ho ancora quanche dubbio...

Albert Hainstein

Alex Farucci Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 09:22| 
 |
Rispondi al commento

L'agnellino Clemente è immacolato è la Politica ad avergli dato i POTERI di gestire Questa o Quella Poltrona!!!
Il Potente Clemente si è DIMESSO!(è l'unica cosa giusta che ha fatto in trent'anni di politica e DEVE essere imitata anche da tutti i "politici" inquisiti e condannati) BRAVO Clemè sei stato un grande(ATTORE)!
Attenzione:Questo evento è una FARSA!
E staremo a vedè!
Ciao a Tutti
Il grande Clemente stà tentando di far cadere gli alleati perchè è d'accordo con il CAVALIERE!!!!
Meditate gente.

leonardo romano 18.01.08 09:18| 
 |
Rispondi al commento

RASSEGNAZIONE...
L'unica parola che mi passa per la testa è "RASSEGNAZIONE"...
E' incredibile quello che succede nel nostro paese, se si può chiamare ancora "nostro paese".
Chi si riconosce più in una nazione che non fa nulla per i cittadini, che massacra i più deboli ed esalta truffatori, politici corrotti e che non fa niente per questa piccola italia.
Non prendiamocela con certi politici ma con chi applaude e giustifica certi discorsi e finti piagnistei. Sono tutti uguali dal primo all'ultimo, la mia ignoranza non ne salva uno, e ancora mi rimbomba in testa la solita parola... RASSEGNAZIONE...
Caro Beppe tu dici molte cose giuste, ma a molti manca il coraggio e la voglia di essere come te e tra i molti ci sono pure io.
Anche se i "grillini" sono molti, ce ne vorrebbero moti di più, qualche milione in più.
Tanto come la storia ci insegna "l'hanno sempre vinta loro" e noi ci dobbiamo accontentare, oops RASSEGNARE.
La mia speranza è che qualcuno un giorno prenda in mano l'Italia, qualcuno di onesto, qualcuno che si accontenti di far del bene ai cittadini senza troppi privilegi, qualcuno che si esponga in nome di un popolo che ormai non sa più dove appoggiarsi. Non importa che sia dx o sx, l'importante è che sia ONESTO, un onesto cittadino italiano come milioni di italiani.
Questa speranza mi rendo conto è però molto lontana dalla realta, è un po' come aspettare il "giudizio universale", è una cosa in cui crediamo e speriamo ma chissà mai se arriverà.
Intanto però un'altra parola ha preso posto nella mia mente, leggo i giornali, guardo internet e questa parola prende sempre più spazio
e mi fa paura, nel mio pensiero di rassegnazione si sta facendo largo un'altra cosa che cerco di allontanare ma che ormai è entrata nella mia mente ed è VIOLENZA, non sono mai stato un VIOLENTO ma comincio a giustificare certi comportamenti. Comincio a giustificare certi gesti disperati...
Caro Beppe è proprio vero sei rimasta l'unica persona a cui noi crediamo. NON MOLLARE

Luciano Ceolato 18.01.08 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Sandra Lonardo è per caso moglie di Mastella di fatto è presidente del consiglio campano!
non facciamoci intrappolare dai discorzetti dei varii Dini che addebitano alla magistratura di colpire le mogli dei ministri.
La moglie di Mastella è concussa, la moglie di Dini ha fatto bancarotta fraudolenta e non è stata messa in galera. Se succede a un cittadino che per sprovvedutezza fallisce la sua vita diventa un'agonia.
Tutto il Parlamento ha applaudito perchè noi italiani non abbiamo il coraggio di promuovere un'iniziativa che ci coinvolga tutti.
RESTITUIRE LE SCHEDE ELETTORALI

fiorella deodati Commentatore certificato 18.01.08 09:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

PER DARE UNA SVOLTA SUBITO,ORA !!

LA GIUSTIZIA A DI PIETRO !!!

Poi verrà il resto !!!

Pensateci !!

nello . Commentatore certificato 18.01.08 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo

Roberto Bosco 18.01.08 09:08| 
 |
Rispondi al commento

MASTELLA FA CONCUSSIONE SU BASSOLINO :

AHAHAHAH !!!!! MITICO !!

**********************************
I PIDOCCHI INCISPATI NELLE ZECCHE
**********************************

AHAHAHA!! SIAMO BELLISSIMIIII !!!

VI CHIEDO MISERICORDIA, NON PERDONO. PERDONARCI E' DIFFICILE E NOI ANCORA NON ABBIAMO DIMOSTRATO BUONA VOLONTA' DI RISCATTO TIRANDO SU PATI*BOLI IN PIAZZA, ANZI INDIFFERENZA .
MA PER POCHI CHE SIAMO, POCHISSIMI, ESISTIAMO , SIAMO SUCCUBI E SOFFRIAMO. CI SONO DEGLI ONESTI IN QUESTO SFONDO DI CESSO DELLA CAMPANIA, ESPIEREMO PER TUTTI DAVANTI A VOI ITALIANI . GIURO. MORIREMO DI TUMORI DA MUNNEZZA PER ESEMPIO. CI SONO GIA' DECINE DI CASI

E'NIENTE, LO SO , DA NAPOLETANO E DA CAMPANO MI VERGOGNO DA MORIRE.

TUTTO LO STATO IN MANO AI CAMORR.ISTI
( G.I.O.R.G.I.O E' PARTE DELL' ALL-INCLUSIVE- PACKAGE + PECORECCIO SCARSO & PARLAMENTARI E SENATORI NAPONAPO A DILUVIO ETC..

MAMMA MI DICEVA SEMPRE: 'STAI COMPOSTO A TAVOLA! E NON TOCCARE NIENTE CON LE MANI!USA LE POSATE !STAI DIVENTANDO COME UN PARLAMENTARE ! '

COMPRATEVI VACCINI E IL 'FRONTLINE',QUELLO PER I CANI E IRRORATEVI SENNO' MORITE TUTTI DI EPIDEMIA INFETTIVA. MADOOOO' ! NE VEDREMO DELLE BELLE .

LA NOTIZIA NON MI SORPRENDE AFFATTO . MI FA RIDERE PERCHE' E' DAVVERO LA CAMORRA TRA PARASSITI. AHAHAHHAA !!!

E' COSI GROTTESCO CHE FA RIDERE A CREPAPELLE E FA SOLO SCHIFO , NON SCANDALO. PER CARITA'.

DAI , ASPETTIAMO IL NUOVO LIBRO ACUTO E SAGACE DI ANDREOTTI SULL'ARGOMENTO, DAL NOSTRO FEUDATARIO PIU' ATAVICO, L'OLOGRAMMA DELLA MORTE VIVENTE, CHE CI SPIEGA COME STANNO LE COSE E VEDRAI IL BEST SELLER, OSANNATO DA TUTTI GLI ITAgliANI..AHAHAHAH !

DIO CHE GODURIA STIAMO CON LA MERDA FINO IN BOCCA ! ( QUI A NAPOLI NEL VERO SENSO DELLA PAROLA ihihihi !!!)


SONO FELICE DELLO TZUNAMI MUNNEZZA !!! FELICE !!!

francesco spinosa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mastellopoli

http://gaming.ngi.it/forum/showthread.php?t=454529&page=15

nero wolf Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Era ora! Era ora che un altro Magistrato dimostrasse che non ha paura dell'onnipotenza politica ... al di là del nome del momento. Grazie Beppe per tutte quelle informazioni che riesci a darci, grazie per continuare a tenerci uniti contro le ingiustizie di una casta che sprofonda sempre di più. Adesso all'attuale classe politica non rimane altro che sperare nei miracoli: però ci vogliono veglie di preghiera in ogni chiesa e dopo (se và bene)..... tutti santi subito!!! ..... a noi servirà un altro calendario!

walter rocca 18.01.08 09:00| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE! Ho fatto un sogno...
Ho sognato che il professor Prodi, il Cavalier Berlusconi, il dottor Veltroni e tutti gli altri membri del "potere", fanno parte ( nel mio sogno ), della più grande loggia massonica mondiale, della quale sono membri anche parecchi capi di stato, come Bush, Putin ecc oltre che i "padroni" delle banche, delle multinazionali, delle borse...
L'accordo "stipulato" tra i poteri Italiani, prevede che il governo Prodi non cadrà fino almeno a dopo Aprile.
( Poteva cadere ieri a causa del voto di Dini, ma l'assenza di 12 membri dell'opposizione ha evitato la crisi!? ).
Nel mio sogno, il Cavaliere e il Professore, hanno raggiunto un accordo di spartizione delle nomine che ad aprile vedranno cambiare i consigli di amministrazione di grandi multinazionali come la Eni ecc.
L'accordo prevede anche la "non belliggeranza" del governo sui temi quali; conflitto d'interesse, rete 4... ecc.
Per dopo aprile, il governo Prodi cadrà e verrà sostituito dalla vittoria di Berlusconi ( vittoria non schiacciante quanto verrà previsto dai sondaggi ) il quale dividerà il potere con il secondo partito più votato, cioè quello di Walter, proseguendo il "contratto" stipulato con Romano.
Il mio sogno prosegue poi con la "Visione" delle elezioni USA...
Il vincitore delle stesse ( Obama ), diverrà il capro espiatorio perfetto per la crisi inimmaginabile che colpirà il paese nei prossimi anni e che è già in atto, e grazie ad attentati che avranno eco mondiale ( non quanto le torri ma quasi ), da parte di "terroristi Islamici" ?!, si otterrà un effetto desiderato di voglia di Nazionalismo e sentimenti di razzismo, utili per far si che i grandi colossi in via di espansione, quali Cina, India ecc vengano visti come "i mostri" che esauriranno le materie prime del pianeta terra e inquineranno il mondo con le scorie della loro voglia di "modernizzazione".
Questo porterà ad una nuova guerra mondiale...segue

Alex Farucci Commentatore in marcia al V2day 18.01.08 09:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sei un po' un povero illuso se credi che Prodi possa darti ascolto! E tu lo sai perchè!
Mastella ha in pugno Prodi e se lo rigira come vuole: senza di lui casca il governo! In poerfetto stile mafioso (quello che risulta dalle intercettazioni ne è la riprova)ha ricattato Prodi ottenendo un "dicastero importante" (ricordi la gazzarra che ha piantato quando si doveva formare il Governo?)ed ora lo ricatta per mantenerlo in piedi!
Il tutto, non dimentichiamolo mai(!), grazie alla legge "porcata" di Berlusconi che ci ha costretti ad imbarcare cani e porci per poter governare
Anzi adesso è ancora più forte e si divertirà a pretendere vendetta contro la magistratura, pena la caduta del governo (di cui a Mastella non può fregare di meno). Infatti se cadesse, niente paura! lui ritornerebbe, da figliol prodigo alla casa del Padre Berlusconi, che lo accoglierebbe uccidendo il vitello grasso (noi)definitivamente e la vendetta contro la magistratura sarebbe doppia: annienterebbe quello che rimane di legale in questo paese mafioso e ovviamente chiudertebbe immediatamente tutte le lotte di mafia che Prodi, zitto zitto, sta portando avanti con i grandissimi successi di questi ultimi tempi.
siamo in un bel casino!
cordialmente
Paolo Ruffatti

Ruffatti Paolo 18.01.08 08:59| 
 |
Rispondi al commento

L ONOREVOLE RIZZO DEI COMUNISTI ITALIANI ( NN RISCONTRA LA MIA SIMPATIA )MA HA DETTO UNA COSA GIUSTISSIMA , CITO : VEDIAMO CHI PARENTI DEI POLITICI CI SONO DIETRO LE SOCIETA CHE AVREBBERO DOVUTO GESTIRE LA SPAZZATURA IN CAMPANIA E ABBIAMO IL POLSO DEL PROBLEMA !SIGNORI COSA VOGLIAMO DI PIU , HA DETTO TUTTO QUINDI LA MAGISTRATURA VA IMBAVAGLIATA E CEPPALONI STA INIZIANDO AD IMVAGLIARE CON LO MSTESSO SISTEMA CON CUI HANNO IMBAVAGLIATO DE MAGISTRIS E LA FORLEO - POI IL COLMO ALLA CAMERA NON SI RAGGIUNGE IL CORUM X SCIOGLIERE IL CONSIGLIO REGIONALE CAMPANO , E LA NOTIZIA PASSA SOTTOVOCE IN TUTTI GLI ORGANI DI STAMPA . SIAMO IN COMPLETA DITTATURA . NON CE VIA DI SCAMPO E DITTATURA PURA - MUSSOLINI ! ERA UN PRINCIPIANTE -

domenico iacolare Commentatore certificato 18.01.08 08:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

E' davvero assurdo sentire gli applausi degli altri corrotti che stanno al governo.
Poi è interessante notare, come ha evidenziato qualche politico, come Mastella, a pochissime ore dall'arresto della moglie, abbia avuto il tempo di scrivere un discorsetto così bello, con tanto di citazioni di Fedro.
Che già avesse saputo come sarebbero andate le cose per sua moglie?
Mah.
A questo punto credo che sappia anche come, molto probabilmente si risolverà tutto: in una bolla d'acqua.

I veri applausi vanno all'Onorevole DiPietro che, ancora una volta, è andato controcorrente ed ha dimostrato una serietà intellettuale sconosciuta alle altre povere pecorelle applaudenti.

Omar x 18.01.08 08:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

un paese normale, i signori del governo non debbono andare in giro ognuno con persone di scorta per paura della loro coscenza nera, dette persone perchè non vanno al cinema? così fanno meno danno?, lo schiavismo non è mai finito. viva i nostri parlamentari, è un bene prezioso saluti giopetral

giovanni petralia 18.01.08 08:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Come mai nei confronti di una persona che appare
così insulsa,
così inopportuna,
così ignorante,
così implicata in giochi di corrotto - corruttore... CONCUSSO - CONCUSSORE
...la maggioranza del parlamento sia dalla sua parte.
Sono io ingenua?
Sono loro identici al loro - "compare" ?
E come è possibile uscire dal governo e continuare a parteciparvi?
COME MAI
riescono ancora a stupirmi !!!! :-()
AD ARRABBIARMI!!!!!!!!!
COME MAI????????

maria pace 18.01.08 08:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1