Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Debito pubblico, profitti privati


V2-day_Piroso.jpg

Il Governo è quello che è. Tira a campare, mentre noi tiriamo le cuoia. Ma lo fa a fin di bene, per risanare l’economia italiana. Diventiamo più poveri per un futuro migliore e i risultati, non si può negare, sono sotto i nostri occhi. La nostra economia è come il conto al ristorante, si spera sempre che siano gli altri a pagare. Ogni governo affida al Governo successivo il conto e il banco prima o poi salta.
L’ottimismo governativo sulla nostra economia non è condiviso dal Rapporto annuale sulla libertà economica della Heritage Foundation.
L’Italia è al 64esimo posto sulle 157 nazioni valutate, e scende di quattro posizioni rispetto al 2006. Il Rapporto esamina le Nazioni per la libertà del commercio, per il sistema finanziario e fiscale. Valuta anche il livello di corruzione e la presenza dello Stato nel mercato. Che l’Italia sia preceduta dal Botswana (36) o seguita a ruota dal Madagscar (65) non è più una notizia. Fa invece riflettere che quasi tutte le nazioni più libere economicamente siano in Europa. Proprio dove siamo noi. Tranne noi. Il Guinea-Bissau (148) può essere giustificato, si trova in Africa. L’Italia come si può giustificare? Cos’è l’Europa per noi. Un luogo dello spirito? Un modo per crederci cittadini del primo e non del terzo mondo?
La libertà economica è legata alla libertà di informazione. Senza una, non c’è neppure l’altra. Non è un caso che da noi l’economia stia andando a rotoli da quasi vent'anni e l’informazione sia sotto sequestro da parte dei gruppi economici, quasi tutti parassiti dello Stato attraverso le concessioni, e dei partiti.
Tutto va bene. Il nostro debito pubblico è arrivato a ottobre al nuovo record di 1.629,7 miliardi di euro. Una voragine, un Everest all’incontrario. Le nostre tasse servono a pagare gli interessi sul debito pubblico, non allo sviluppo. Ma non preoccupatevi, ad avere valore è il rapporto percentuale del debito rispetto al PIL. Lo stesso PIL per cui la Banca d’Italia ha diminuito la crescita per il 2008 da 1,7% all'1%. Fatevi una domanda: fino a quando può crescere il debito pubblico? Qual è il punto di rottura? E, dopo, cosa ne sarà dei vostri risparmi?

Leggi tutti i post della "Casta dei giornali".


V2-day, 25 aprile, per un'informazione libera:
1. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag V2-day
2. Inserisci tuoi video su www.youtube.com con il tag V2-day

V2-day_Grillo_Mastella.jpg
Clicca il video


Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°02-vol3
del 13 gennaio 2007

18 Gen 2008, 16:56 | Scrivi | Commenti (1471) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ciao vorrei esporre un ingiustizia che ho subito .dunque io nel 2002 -2003 ho lavorato 3 mesi x conto della l.i.s.a.l industria sarda x il confezzionamento e distribuzione di sale : sale x uso alimentare x uso industriale e disgelo .io ero adetto al confezzionamento dei sacchi x disgelo ,un lavoro che nn permetteva un minuto di sosta.... ovviamente come se fosse una cosa normale ormai..il lavoro si svolgeva in nero e con una paga da schiavismo 350 euro x 8 ore continuative senza sosta (solo 10 minuti x mangiare )questa collaborazzione poi termina in maniera nn consensuale cioe con licenziamento verbale. poi da parte mia scatta la denuncia e il sindacato(cgil) mi procura un avvocato fatto sta, tagliando corto che io perdo la causa e le motivazioni sarebbero i testimoni poco credibili uno in particolare perche reputato mio parente che cosi lo e relativamente perche e un ex cognato separato da tanto tempo e nn in buoni raporti ,e per quanto ho capito io nn cera possibilita di riscontro di confermare l effetivo numero di ore x verificare se la paga era adeguata. pero dico io se avessi lavorato come averma il dattore solo in caso di chiamata gli assegni da lui dati sarebbero di importo diverso uno da l altro e questo nn e' e cio' dovrebbe confermare il fatto che la mia era una prestazione giornaliera e nn casuale e addiritura gli assegni nn dovrebbero esistere perche se uno svolge un lavoro occasionale nn viene pagato mensilmente ma a FINe giornata ! questa e una mia riflessione che dovrebbe dare credito a i miei testimoni che invecce sono stati reputati inatendibili solo x il fatto che e un mio parente e io ripetto che e un ex parente .poi fatto ancora da nn trascurare nella sentenza io ho trovato degli errori x quanto riguarda gli orari da me elencati (6.30-14,30.poi 14,30,22,30)mentre nella sentenza si legge 6,30-12.00. ora io vorrei fare ricorso perche penso che la sentenza sia stata emessa con molta leggerezza ,come mmi devo comportare aiuto un lavoratore.grazie

silvano collu 17.05.10 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, è vero che non vuoi più parlare della Fiscalità Monetaria, Signoraggio, reddito di cittadinanza?
Perchè?
Sono stufa di sentirmi in colpa perchè non riesco a far durare lo stipendio fino al 27.
Noi poveri ci stiamo facendo male, tra di noi.
Non sappiamo più a chi dare la colpa, io personalmente ho eliminato tutto quello che era possibile tagliare.
Non fumo più, non compro più giornali ( per fortuna ho il computer..almeno fino a oggi)uso la macchina una volta la settimana, per risparmiare benzina.
Anche la pulizia dei denti sono 4 anni che evito...

Ciao.

Annamaria Signorini Commentatore in marcia al V2day 23.02.08 17:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta conquesti politici vogliono correre per le elezioni imparassero a correre per andare a fanculo

Massimo 2. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.02.08 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Perchè i nostri politici parlano sempre di riduzione delle tasse?Non è forse più utile che essi si impegnino nella riduzione della spesa?così forse finalmente potremo ridurre lo stock enorme di debito del nostro paese?come è possibile che nel 1997,anno di creazione dell'UM, il saldo primario dell'Italia era pari al6,6% del pil e poi da allora fino ad oggi questo dato è nuovamente diminuito?quello che mi chiedo, e spero che qualcuno potrà darmi delle risposte, è ma il mio paese sta investendo così tanto che il debito è tornato ad aumentare o purtroppo sta spendendo ancora troppo?????

Beatrice Fissi 11.02.08 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato, a differenza delle società private, è una società pubblica che incamera le tasse per poi muovere l'economia attraverso le commesse ai privati che in cambio forniscono servizi.
Basta finanziare le aziende dei parlamentari e quelle dei loro amici. Se ne devono andare affanculo.
E' ora di finanziare le energie alternative!!!

federico m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.08 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe sviluppare il tema del SIGNORAGGIO in queste ore sto cercando di leggere tutto il possibile per documentarmi, mi sono fatto l`idea che sia il tema centrale, il potere vero, che determina strategie e obbiettivi, e citando una note frase trasforma i politici in camerieri dei banchieri, ho visto il suo spettacolo sig,Grillo del 98, dove affrontava il problema, poi un intervista ad una persone che diceva che lei non voleva parlarne più perchè era troppo forte e la fente si sarebbe spaventata, vorrei avere notizie più precise, poter controllare le fonti, sicuramente lei deve essere ben informato, chi ha maggiori dati sull`argomento li diffonda, è la madre di tutte le battaglie, il sistema che crea la dipendenza il grimaldello della schiavitù in cui siamo precipitati.
grazie e saluti a tutti.
Fabio Balduuci BUenos Aires

fabio balducci 05.02.08 04:42| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe volevo chiederti una cosa...ho cominciato a seguirti da un po' e mi sto appassionando alle tue battaglie e come dici sempre di fare mi sono informato un po' su alcune questioni nazionali e mondiali che vorrei chiarirmi o su cui riflettere...una di queste è la questione del signoraggio di cui hai parlato e, leggendo sulla rete da alcune parti, di cui pare non vuoi più parlare. E' davvero così? e perchè? Credo in quello che fai e nella informazione libera.
Ciao

Jamy boy 27.01.08 03:11| 
 |
Rispondi al commento

sta per arrivare la resa dei conti.

Paolo Rossi 24.01.08 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo diretti alla banca rotta qualcuno lo capisce?

walter gaglio 24.01.08 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Aspartame... la scomoda verità!
Articolo a cura di Mark Gold mgold@holisticmed.com
Tratto da «Leva di Archimede» www.laleva.cc

L' aspartame non è stato approvato per l'utilizzo negli alimenti fino al 1981. Per oltre otto anni la FDA (Food and Drug Administration - Amministrazione degli Alimenti e dei Medicinali) ha rifiutato di approvare l'uso dell'aspartame a causa delle convulsioni e dei tumori al cervello che
questa sostanza ha provocato negli animali da laboratorio. L'FDA ha continuato a rifiutare di approvarlo fino a che il presidente Reagan non prendesse la carica (era molto amico della G. D. Searle - adesso Monsanto) e licenziasse il commissario della FDA che aveva negato l'approvazione dell'aspartame. Successivamente, il Dott. Arthur Hull Hayes fu nominato commissario. Ma la forte opposizione per l'approvazione di questa sostanza continuava a tal punto che venne nominata una Commissione Investigativa. Il responso della Commissione recitava così: "non approvare l' aspartame".
Tuttavia il Dott. Hayes passò sopra la decisione della commissione e approvò ugualmente l'aspartame.
Poco tempo dopo aver approvato l'utilizzo dell'aspartame anche nelle bevande gassate, il commissario Arthur Hull Hayes, firmò un contratto di collaborazione con l'agenzia delle pubbliche relazioni della G.D. Searle.

Danni a lungo termine
L'aspartame causa danni "lenti e silenziosi" in tutte quelle persone che sono così sfortunate da non avere reazioni immediate e che non hanno quindi un motivo per evitarlo. Potrebbero volerci una, cinque, dieci, quarant'anni, ma alla lunga si manifesteranno gravi problemi (alcuni reversibili e altri no) per tutte quelle persone che ne fanno uso abituale.
METANOLO (alcool metilico/veleno) (contenuto nell'aspartame almeno al 10%).
Il metanolo è un veleno mortale. Alcune persone ricorderanno che il metanolo causò la morte e la cecità di molti consumatori di vino qualche anno fa. Il metanolo viene liberato gradualmente nel piccolo intestin

GIACOMO FOIS 23.01.08 12:25| 
 |
Rispondi al commento

volevo segnalare che una decina di anni fa mi trovavo a casa di un'amica a norimberga(germania), e, già allora, lei come molti altri facevano la raccolta differenziata. una raccolta che la obbligava ad avere per casa, o meglio in una parete della cucina, vari raccoglitori a seconda della natura del materiale da smaltire, che palle mi venne da pensare. Raccoglieva con estrema cura anche i raccoglitori per uova, che, poi scoprii, restituiti in un certo numero(una decina +o-) al negoziante quello tene dava uno (raccoglitore) pieno, di uova, fresche naturalmente. anche le bottiglie di birra se ne restituivi un certo numero di vuote te ne veniva data una confezione di piene! e io che mi sentivo così furbo e pratico a buttare via tutto in un unica busta, di plastica naturalmente!

nunzio c. Commentatore certificato 23.01.08 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a parte denunce e lamenti, tutti sono stufi ok, tutti dicono basta ok, ma cosa si può fare materialmente perchè ciò si verifichi? non è ancora tutto troppo ben radicato per poter cambiare qualcosa? che si voti a destra, centro o sinistra è la stessa identica cosa; come materialmente si può fare? (ho visto Don Mastella in Tv sembrava addirittura una vittima innocente e indifesa!!!!!)
grazie, scusate lo sfogo

claudio poggi 23.01.08 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi sembra possibile che Cuffaro non si dimetta????? Come siciliana, e come vittima della mafia PRETENDO una classe dirigente ONESTA!!! Su un sito stanno raccogliendo le firme per farlo dimettere, perchè non lo facciamo anche qui!?
Flavia
www.cuffarodimettiti.blogspot.com

Flavia F. Commentatore certificato 23.01.08 11:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' il momento di presentarci alle elezioni.
Programma: si entra al Parlamento dopo avere dato una lettera di dimissioni a sei mesi.
Programma: nuova legge elettorale, fuori gli inquisiti dal parlamento, stipendi max dei manager di stato = la media dei parigrado europei, chi ha sbagliato paga, divieto di rielezione dopo 2 legislature, chiesa libera in LIBERO stato.
Fatte queste leggi ci si dimette e si fanno elezioni pulite. DIVENTIAMO NOI L'AGO DELLA BILANCIA !!!!!! BECCHIAMOCI LA MAGGIORANZA: Ce la facciamo, è troppo il rischio di finire nelle mani di Veltroni o Berlusconi.

Paolo Pochettino 23.01.08 10:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per riflettere, succede in Italia, dove le banche centrali, confindustria e sindacati sono complici.
dal 2002 al 2008 l'aumento salariale di un operaio è stato di circa 8% quello di un impiegato 9% , quello di un "grande industriale" è di circa il 300%, tradotto??
Il rischio d'impresa per il nostro paese vale in sei anni il 300% per tutti gli altri la possibilità di arrivare in modo dignitoso alla fine del mese è del 8% per lo stesso periodo.
il nostro contratto (parte economica ) scadeva ogni due anni, l'altro ieri i sindacati hanno firmato per due anni e mezzo. Tradotto ? a settembre 2009 quando andranno a regime i 127 euro abbiamo recuperato l'inflazione del 2006....
nel 2007 la banca centrale ha aumentato del 25% la quota prestiti per le imprese (lo chiamano sostegno economico....strano, anche la politica lo chiama così, praticamente con le nostre tasse sosteniamo anche le imprese...) ma hanno diminuito i prestiti ai piccoli imprenditori e alle famiglie italiane del 35% (non riescono a pagare..... provate voi !)
Nel gennaio 2008 il governo parasindacale ha firmato il cuneo fiscale voluto da confindustria; porta alle imprese un risparmio di circa 40 euro a dipendente sul "costo del lavoro", il costo del lavoro è un termine inventato dalle banche e dalle imprese, il lavoro non costa, costa la disoccupazione e il precariato, ma molto costano a tutti noi i complotti di questi signori.

Maurizio Cavallaro 23.01.08 09:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se ci saranno elezioni anticipate con il vecchio sistema di voto, cosa dovrebbe fare la popolazione buona e civile e onesta che LAVORA e PAGA TUTTE LE TASSE e MANTIENE TUTTI I LAVATIVI AL POTERE? Annullare le liste per caso? O sopportare ancora tutte queste farsate operettistiche scadenti da quattro soldi?

marisa rosci Commentatore certificato 23.01.08 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
tutti d'accordo sul cambiamento. Ma ci vuole una TUA LISTA DA VOTARE ALLE PROSSIME ELEZIONI. Non importa se avrà o meno la maggioranza assoluta...DEVE ENTRARE IN PARLAMENTO PER FAR SENTIRE TUTTI I GIORNI (A TUTTI) LA SUA VOCE. Il solo "abbattere" il vecchio sistema corrotto a cosa porterà? Alla paralisi del paese (come qualcuno auspica)? E quando le banche non erogheranno più danaro, quando i camionisti saranno fermi e i negozi vuoti e/o chiusi cosa dovrebbe succedere? Forse rischiamo di andare incontro ad una guerra civile con assalti ai supermercati, bande di criminali e teppisti che si scatenano per mettere a ferro e fuoco il paese senza che ci sia più nessuno a garantire un minimo di ordine pubblico. Diventeremo come una di quelle nazioni africane di turno dove, in mancanza di un minimo di "regole" si scatenano i peggiori istinti a lungo repressi nell'animo umano e, a quel punto, le mafie e le camorre avranno gioco facile e appariranno come l'unico punto di riferimento per riportare la situazione sotto controllo. Credi/credete davvero che "sballare" il "palazzo fatiscente" tutto in un sol colpo faccia rinsavire gli esseri umani? Penso che sortirebbe un effetto migliore l'impatto con un asteroide....almeno i pochi che resterebbero, avendo bisogno l'uno dell'altro, ricomincerebbero con uno spirito di collaborazione.

Giovanni Lees 23.01.08 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un buongiorno a tutti, in particolare a te, caro Beppe, che mi somigli molto, tranne per il fatto che tu sei molto più veloce a tradurre in parole i tuoi pensieri e le tue idee.
Quello che vorrei proporre, è una cosa che potrebbe tenere al guinzaglio banche e politici, o almeno credo. Probabilmente è un'idea che avrete già vagliato e forse scartato, ma io ve la sottopongo perchè quantomeno potrebbe servire da spunto per altre iniziative.
Si potrebbe TUTTI andare in banca e ritirare TUTTI i soldi dai propri conti corrente. Questo, naturalmente, non in una sola giornata, ma nell'arco di un mese intero e, con un anticipo di un altro mese, tramite Internet, a mo' di Telethon, raccogliere la cifra approssimativa dei soldi che si andranno a togliere dalle banche.
Si può pensare che, dopo aver fatto una cosa del genere, le banche aumentino i prezzi dei conti corrente, i tassi debitori e altro, ma noi si passerebbe alla seconda fase, cioè quella di costituire una ONLUS o una Cooperativa (o qualcosa del genere) all'estero (in Svizzera, ad esempio), a cui "devolvere" tutti questi soldi, chiudere i conti corrente nelle banche italiane e iniziare a maturare interessi in quelle estere. Questo, è ovvio, tutto legalmente.
Senza dilungarmi, credo che questo possa essere sufficiente a far piegare almeno di un pochino le banche e di conseguenza la politica, che in qualche modo ha sempre a che fare con le banche (vedasi mutui INPDAP difficili da ottenere, al fine di far rivolgere il cittadino a una banca che può accendere un mutuo al limite convenzionato INPDAP).
Inoltre è da tenere presente che non si tratterebbe neanche di uno sciopero, ma di una decisione di "clienti" che scelgono di non servirsi più dei soliti "fornitori" italiani.
Mi piacerebbe molto che questo possa avvenire.
Dato che non è possibile trasferire tutte le persone oneste all'estero, almeno questo lo si potrebbe fare con i soldi, che parlano più di ogni singola persona, purtroppo.
Vi saluto e attendo Vs. risposte.

Nicola Patruno Commentatore certificato 23.01.08 08:22| 
 |
Rispondi al commento

G.BARTOLUCCI.scusate ma il mio compiuter oggi anche lui và peggio dì altri giorni hò manda le cose doppie ,si mangia anche le lettere.è vecchio che hò dà fà. p,s, come sepre aggiungo mì assumo le mie responsabìlità dì tutto ciò che scrivo.(MANDALINA)

gemma bartolucci Commentatore certificato 23.01.08 03:59| 
 |
Rispondi al commento

G,BARTOLUCCI.(MANDALINA)bravo PIERO.se fosse xmè sono come già detto pronta,ma vedo che anche ,tra noi amici chè abbiamo sempre fatto nel nostro ,piccolo comitato,non sò quando ci sì riunisce chi dice è poi si tira indietro ,chi dice aspettiamo,ORA IO DICO SCUSATE MA OGGI Mì CI SONO PROPRIO ICAZZATA.........ASPETTARE COSA?CHE RITORNA QUEL PAPPONE,QUESTO ALLARMISMO NON LO è SONO MANOVRE POLITICHE,TANTO SI METTONO DACCORDO AL TAVOLINO OGGI VAI Tù è Tè MAGNI LA METà Dè STA TORTA ,DOMANI TOCCA AL MORTADELLA ,è Sè RIDIVIDE LA TORTA.non è il paese come dicono che è diviso hà metà ma sono loro che si dividono il paese hàà metà il chè è diverso .quindi prima che succede io me lo sento nelle ossa ,sèè non sì fà nulla ,ora sè ricomincia ,è noi? sempre dì più nella merda,io non posso più vedere questo paese che tuttihà pezzi se lo stanno comprando ,parlo proprio in tuttì i sensi,non cì stò più ,ma anche io mi sono accorta che sono contornata dà pecoroni che parlano ma poi ?ognuno si ritira nel proprio orticello .noi dobbiamo entrare ,IN PARLAMENTO è RESTARE Lì IL PARLAMENTO LO DOBBIAMO OCCUPARE NOI ,NOI SIMO QUELLI CHE DEVONO CAMBIARE LE COSE QUINDI SE NON Sì ENTRA Lì NON Sì CAMBIA NULLA .SE SI VUOLE CAMBIARE ?CAPISCI Hàà Mè.CON TUTO QUELLO CHE STà SUCCEDENDO SIAMO NOI CHE ABBIAMO BISOGNO DELLA SCORTA NOI CATTADINI NON LORO.VOI DITE COME RIPETO IO ANCHE DOMANI Sè VOI AVETE ALTRE IDEE.CI SI METE DACCORDO .CIAO ORA DEVO TORNARE AL MIO LAVORO Sè Nò NON Sè MAGNA.(MANDALINA)

gemma bartolucci Commentatore certificato 23.01.08 03:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, se aspettiamo il 25 aprile nel momolo lo prendiamo tutti.
Visto che le due armate Brancaleone sono allo sbando, perchè non approfittarne per dare la mazzata finale??
Ricordati quello che diceva Cadorna agli Alpini:"Se alla mattina vi alzate con quattro palle, vuol dire che di notte qualcuno ve lo ha messo nel culo".
Dobbiamo fare questa fine???

Piermauro L. Commentatore certificato 23.01.08 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono un ragazzo di 30 anni della prov. di Torino.
ho un grosso problema: sono stato operato ad un ginocchio 10 anni fa al CTO di Torino,e mi anno rovinato il ginocchio sinistro. so che ne avrai sentite di tutti i colori...ma sono in causa da 8 anni e mi stanno incastrando perche devono difenfere il medico( come saprai bene qui in italia funziona cosi).
sappi pero' che nel 2007 io e il mio avvocato ci siamo recati a Basilea in Svizzera e siamo venuti a conoscenza che l 'intervento e' stato completamente sbagliato sotto tutti i profili (consenso informato ed esecuzione dell intervento).
il fatto e che questa prova schiacciante l'ha confermata lo stesso ideatore del tipo di intervento che mi e' stato fatto( che e' presente pure nelle voci in bibliografia)...
il problema che oltre a spendere un sacco di soldi per la causa( no comment ) rischio di dover pagare tutta la vita avvocati avversari, medici legali...
non posso sono un operaio metalmeccanico costretto a lavorare da seduto per colpa di un medico non e' giusto! io facevo judo prima di farmi opèerare e adesso mi resta solo piu la protesizzazione totale del ginocchio.
spero che ti arrivera' presto sotto mano la mia lettera perche sta per essere emessa la sentenza in secondo grado e io saro' rovinato... se ti va di contattarmi saro' disponibile a mettermi in mutande davanti a tutta Italia...
Grazie ciao Fabio

Fabio Coltro Commentatore certificato 22.01.08 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi chiedo aiuto: ho urgentemente bisogno che intervenga qualcuno di importante altrimanti saro ROVINATO A VITA ho bisogno di fare giustizia contro un medico chirurgo che mi ha rovinato il ginocchio dovro' mettere una protesi totale ese non interviene qualcuno rischio anche di perdere la causa che inoltrai gia ben 9 anni fa'... e' questa la giustizia in italia? possibile che sia solo tutelati idelinquesti? con le prove che ho in mano otre al danno che ho subito devo pue pagare? sono solo un operaio...

Fabio Coltro Commentatore certificato 22.01.08 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Salve sono un commerciante,e aimè pultroppo pago gli assegni in ritardo,pero li pago .
adesso c'è una legge che se nn pago puntuale devo dare a la banca il 10% dell'assegno,però questi soldi nn vanno a la banca,vanno a colui che scambia l'assegno,che sempre nn sà di questa legge.
allora mi chiedo dove vanno a finire nquesti soldi?
Un giorno di questi mio zio vq a scambiare un ? assegno di 10,000 euro e lo pagano in ritardo ,aLLORA HO DETTO A MIO ZIO CHE POTEVA ricevere il 10% di 10,000 euro e di andare in banca per informazioni.Gli anno detto che un casino si ma tante scuse .spero che qualcuno può indacgare su questo.grazie tanto.
P.s scusate l'ignoranza nel scrivere.

Maurizio Salvatore 22.01.08 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta gli interessi privati prevalgono su quelli di tutti.
Ancora una volta la iresponsabilità e poteri ignobili di qualcuno che non sà vivere con regole democratiche.
In un partito o in un governo democratico gli addetti possono dire ognuno la loro idea ma non la possono imporre.
Ogni idea deve essere accolta e condivisa dalla maggioranza.
Chi non accetta questa regola democratica magari anche con giuste opinioni o ragioni, cade nella dittorialità del suo atto, con il quale può distruggere le aspettative di tante persone che vivono un momento drammatico togliendo ogni speranza.
Se anche non condivido a pieno questo governo e ciò che fà è innammissibile che un incoscente tenga in scacco un paese non accattando le regole democratiche e la propria resposabilità difronte al popolo italiano.
Che sia Mastella o Dini oppure PincoPallino
sono la vergogna della Politica Italiana.
Costituzione Responsabilità e dignità non fanno parte di chi non ragiona democraticamente.

Spero soltanto che quando andremmo a Votare Il Popolo Italiano lo Tenga bene a mente.

Ciao

Davide Vignati 22.01.08 20:29| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe grillo,
l'ultimo sondaggio Eurispes ci informa che il 75,3% degli italiani ha poca o nessuna fiducia nel Parlamento. eppure il Parlamento è l'ultimo baluardo prima delle barbarie. so che sembra folle dirlo oggi, ma visto che il parlamento ha perso la faccia, dobbiamo rimetterlo in piedi noi, è come un pugile suonato, non ha più fiducia in sé... nel mio piccolo cerco di farlo: sto girando tutta Italia per realizzare un documentario dal titolo “CARO PARLAMENTO”. L’Italia è ancora una Repubblica fondata sul lavoro? Lo sto chiedendo ai giovani di tutta Italia (sia lavoratori che disoccupati) di spiegare al parlamento in modo chiaro e semplice che problemi di lavoro hanno, come si cerca\trova\non trova lavoro, quanto costa la vita, come arrivano a fine mese, che prospettive hanno per il futuro. Siamo sommersi di articoli e libri sul tema, lo so, ma “CARO PARLAMENTO” vuole per prima cosa dare un volto e una voce a questi dati, e vuole far tornare i giovani a dialogare col parlamento perché ce lo stanno portando via, ce lo stanno svilendo, ce lo stanno umiliando e non dobbiamo permetterlo.
per chi volesse contribuire al documentario con la propria testimonianza: www.caro-parlamento.blogspot.com

grazie di cuore dell'ospitalità,

Giacomo Faenza

giacomo faenza 22.01.08 20:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

..ma io mi dico..ma nn si vergognano questi ladri mafiosi a rubare, oltre ai soldi, LA SPERANZA PER I GIOVANI di una vita decente e di una casa di proprietà??..per nn parlare del lavoro.. e del fatto che se ne fregano che al governo nn ce li vuole nessuno...ITALIANI!!!FACCIAMO UN ATTO D'ORGOGLIO, NN ANDIAMO A VOTARE||

elisa f. Commentatore certificato 22.01.08 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che i nostri politici hanno face di bronzo. Ma non si rendono conto che essendo persone pubbliche (tra altro hanno scelto da soli a fare questo) devono essere molto, ma molto trasparenti. Caspita questi devono vivere in case di vetro, dove si vede tutto altro che intercetazzioni. Si scandalizzano quando sono scoperti con le porcate che fano. Non si vergognano per niente. Tutto e normale per loro. Guarda che se meti la faccia di Mastella a un porco quello si vergogna e scapa via. Siamo arivati a un punto dove sinistra è peggio di destra e destra peggio di sinistra. Non si capisce più niente. Le sinistre fanno i lavori sporchi delle destre (indulto, tasse, magistratti cacciati via dai loro posti è cosi via) e poi si vantanno che l'Italia va bene. Va bene per loro, perche per noi ...............della chiesa non ne parliamo che per qualsiasi cosetta da niente si offendono e cominciano a tirare calci con sostegno dei nostri meravigliosi politici.
Roxana (Ururi)

roxana ciubotariu Commentatore certificato 22.01.08 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
scusa la mia perplessità, ma ho veramente bisogno di sapre:
è vero che non rispondi al blog che tu hai istituito per darci la possibilità di dialogare con te?
Devo saperlo altrimenti la fiduci riposta in te non avrà più nessun senso.
Un cordiale saluto

Riccardo Gallo Pecca 22.01.08 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato che il video di Violante alla Camera è stato rimosso da Youtube: "Questo video è stato rimosso a causa della violazione dei termini e condizioni d'uso."

Alexander Crea 22.01.08 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Hey Beppe!
Grazie a te e a Marco Travaglio tante veritá scomode vengono messe alla luce di tutti! Grazie veramente!...
Peró, mi aspettavo da parte tua anche un commento circa la mancata visita del Santo Padre alla Sapienza di Roma.
Me lo son perso io perché distratta o non é stato proprio stilato?
Grazie per l´attenzione.
Cristiana

Cristiana Borrelli 21.01.08 23:36| 
 |
Rispondi al commento

L'altra sera ho avuto un idea bislacca: ho preso tutti i listini paga dell'anno 2006 e quelli del 2007, e ho confrontato la somma del netto a pagare.Nel 2007 ho percepito 3.700 euro in meno che nel 2006. Il problema e' che non ne capisco il motivo . io sono una semplice impiegata.

barbara nusti 21.01.08 20:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma hanno tolto il video, vi rendete conto dove siamo ? SOTTO I PADRONI, finquando non saremo liberi di poter commentare pubblicamente cio che è gia pubblico, saremo sempre sotto un regime. CI DOBBIAMO LIBERARE. Siamo nati liberi, liberi, liberi.

Giovanni Di Palma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.08 19:35| 
 |
Rispondi al commento

stò per andare all'esrero. Dopo l'applauso che il parlamento italiano tutto(destra e sinistra) ha fatto a Mastella , mi vergono di mostrare il passaporto. Ogni popolo ha il governo che si merita dicevano i filosofi greci.medicina amara da igoiare ma è cosi. Che schifo altro che Immonnezza . Che era gia abbastanza schifosa ! Franco Fontanesi

FRANCO FONTANESI 21.01.08 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Per chi volesse vedere il video andate a questo indirizzo.

http://www.megavideo.com/?v=65IENSST


Beppe ha fatto bene a rifiutare l'intervista, non c'e' bisogno di nessun giornalista quando abbiamo tutto il VERO sapere tramite internet

semplice

paolo tofani Commentatore certificato 21.01.08 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Hanno tolto il video da YouTube,dove si può reperire?

Rolando R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.08 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Pravda! Se la memoria non falla, è una parola Russa che vuol dire "VERITA'"

Mi viene da ridere pensare quante "verità" siano state raccontate nel nome del comunismo e del proletariato.

Mi viene ancora più da ridere quanti hanno creduto ciecamente alla "verità" imposta e calata dall'alto.

Mi viene invece da piangere a pensare che in nome di questa "verità" non si possano nianche contare i MORTI!

Lasciate stare questa parolaccia, troppi si rivoltano nelle tombe al solo ricordo.

Walter N.

walter n. Commentatore certificato 21.01.08 14:23| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

"IL GOVERNO E' QUELLO CHE E'". L' OPPOSIZIONE NEMMENO QUELLO. (DA ELLEKAPPA)

frantoman menfranto Commentatore certificato 21.01.08 14:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Beppe, parliamoci, seriamente , oggi sono a casaperchè sto male, ho tel. in ditta > Tu sei uno che ultimamente è in una situazione----->,dov'è la dignità umana, il ripetto, e questo lo estendo a tutto l'organigramma italico, il caso Udeur, ma che si fotta! io non ho il Cheyenne, ho un prestito bancario per prend ermi una 1 usata,mutuo da 70.000euro perchè la ditta era la megapotenzagalattica, infatti ora è sulla luna...sai quanti assessoroni-avvoltoi c'erano dentro?A 45 anni...beeelllo. IO odio la politica, perchè il politico poco o tanto,della torta ricorda che a noi lascia solo le briciole,funzia, cosi, è andato sempre cosi, e non so se il 25/04 tutto cambia, e poi chi? Chi sono i nuovi Paladini?I Fatti VOGLIO I FATTI; Parole sono vento..

Luciano Bovo Commentatore certificato 21.01.08 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, che tu abbia ragione oppure no (credo che tu ne abbia), evitare di confrontarsi con quei pochi della categoria che provano ancora a fare informazione mi pare ingiusto e controproducente. E mostra un timore ingiustificato se e' vero come e' vero che tu credi in cio' che dici. Vai a confrontati. Personalmente ritengo i giornalisti italiani dei meri giornalai (urlando la notizia senza alcun senso critico), pero' se quello che Giglioli dice e' vero...non credo in questo caso abbia tutti i torti. Anzi, direi che il ragionamento non fa una piega. Nessuno e' perfetto, neanche tu Beppe.

Vanessa Bellardinelli 21.01.08 13:07| 
 |
Rispondi al commento

HA RAGIONE UN COMMENTATORE DEL BLOG. TUTTE LE TUE INFORMAZIONI SONO UTILI PER SENSIBILIZZARE LA GENTE E AD ABITUARLA A RAGIONARE CON LA PROPRIA TESTA E NON CON QUELLA DEI GIORNALISTI PREZZOLATI. MA ALLA CASTA NON GLIENE FREGA NIENTE. SOLO SE ENTREREMO IN POLITICA COMINCERANNO A FARSELA SOTTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Paolo Lisi 21.01.08 12:40| 
 |
Rispondi al commento

grillo ma che cosa citi?ti sei bevuto il cervello?
la heritage foundation e'qualcosa di ultra destra, dicono che in fondo luther king era un conservatore,quindi se ne appropriano, poi venerano reagan...
se li citi devi essere d'accordo con le loro idee,anche perche'"LIBERTA'ECONOMICA"significa fare affari senza regole, fare i cazzi propri senza nessuno che ti rompa le scatole.ALTRO CHE CORRUZIONE!
e poi le tasse:da noi la e'sanita'gratuita(e di buon livello),in germania se sei straniero e chiami un dottore per leggergli al telefono i risultati delle analisi del sangue, l'assicurazione,PRIVATA,non ti copre e DEVI PAGARE!PER UNA TELEFONATA!ecco cosa significa LIBERTA'ECONOMICA:PAGARE I TUOI DIRITTI!!!!
e le tasse?SONO LE STESSE CHE PAGHIAMO NOI!!!!
quindi,parlando di informazione:GRILLO INFORMATI,altrimenti VAFF anche tu!

mario capannone 21.01.08 11:37| 
 |
Rispondi al commento

..tiriamo la cinta e troppo la tireremo se non qandiamo in piazza con le idee chiare per schiarirle a chi governa e non solo.!!!
Paese molto sindacalizzato...con i più bassi redditi su una grande fetta di popolazione..quella del èx contado!!!Sembra che abbia piovuto miseria dal cielo che tanto i sindacati che il governo siano costretti a correre al riparo!!!!Ma quanto siamo scemi?I sindacati ci han svenduto per farsi le loro carriere.QUESTO VA DETTO,VA RICONOSCIUTO.DIETRO A QUEL CHE CI DICEVANO DI ACCETTARE PER IL NOSTRO BENE,CHE TANTO DI PIù NON SI POTEVA FARE,CHE SI ERAN TANTO BATTUTI,C'ERA LA LENTA SVENDITA DI CHI LI PAGAVA ONESTAMENTE,FORSE POCO,PERCHè FACESSE ONESTI INTERESSI DI CHI SPENDE,O CONSUMA?DALLE 7 ALLE 8 ORE DI VITA PER SPESARSI DAI PROPRI BISOGNI I N MODO ONESTO...SI RITROVA A POVERO PUR LAVORANDO...ASSURDO!!!I SINDACATI HAN VANIFICATO LE LOTTE DEI NOSTRI VECCHI...HO 51ANNI,DA LAVORATRICE PAGATA IL GIUSTO,OVVERO,VITA DIGNITOSA,HA RISCHIO,SE ARRIVAN PO DE IMPREVISTI,DE VENDESE PURE LA CASA DI 80METRI QUADRU PAGATA A SACRIFICI,PER NON INDEBITARSI....CHE FINE ABBIAM FATTO?
CERTO,I POLITICI...MA ANCHE,E NON SCORDIAMOLO,SINDACATI CORROTTI O IN CARRIERA...LI ABBIAM PURE AL GOVERNO!!!!!
MA D'ALTRA PARTE...POLITICI,TANTI..NON SOLO NON PRENDONO POCO,MA SO DAVVERO TROPPI...CIRCOSCRIZIONI,COMUNI,REGIONI,ROMA.POI?DIRIGENTI DI AZIENDE PUBLICHE STRAPAGATI E ANCHE LI TANTI...E STA GENTE,DA DOVE LI PRENDE I SOLDI PER MANTENERSI?DALLA MASSA CHE LAVORA.CHI GUIDA LA MASSA,COMPRESO CHE PER TUTTI I SOLDI NON SI POSSONO ESSERE,SALVO PIOVA DAL CIELO,CHE POTEVA FARE?SISTEMARSI LORO..A NOSTRE SPESE...LA SOLUZIONE?DI PIETRO,O GRILLO,O ENTRAMBI,UNICI A DIRCI CHE SONO ONESTI,CHE INDICANO UNA MANIFESTAZ.A OLTRANZA DI PIAZZA INTANTO RIPULENDO IL PARLAMENTO...SI SMONTA IL TUTTO AD ANNUNCIO DI DIMISSIONE DEI POLITICI CONDANNATI...QUESTO SAREBBE UN FATTO SERIO..OLTRE CHE A RIDERE!!!

giuliana r. Commentatore certificato 21.01.08 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, ti scrivo da Caserta, una volta ridente citta' ospitante uno dei monumenti piu' belli al mondo "La Reggia" oggi ridotta da questa classe politica misera e disonesta a puro immondezaio a cielo aperto.
Penso che sia giunta l'ora, caro Beppe, di smetterla anche noi di fare solo chiacchiere, accuse, ma di passare ai fatti. Beppe e' brutto utilizzare una frase utilizzata dal famelico psiconano, ma e' giunta l'ora di scendere in campo, fondare un partito tutto nostro. Il nome io gia' lo tengo e sono convinto che si prenderebbe piu' del 40% dei voti: Partito delle persone oneste. Ovviamente come segretario propongo (sul serio) te, Travaglio a ministro della giustizia, per il resto ti do carta bianca. Ti prego Beppe ridacci un barlume di speranza. In caso contrario, dall'anno prossimo m'iscrivo con mia moglie e mio figlio ad un corso d'inglese e mi vedro' costretto a lasciare questa nazione che oramai si riunisce solo davanti ai megaschermi per le partite della nazionale. Paesi scandinavi STIAMO ARRIVANDO!!!!!!!!!

Umberto.Palmiero 21.01.08 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

contesto la classifica:
Non posso pensare che l'Albania sia superiore all'Italia: dai non è credibile!!
Il Chile all'ottavo posto?Non è credibile!
La Slovenia solo 75-esima?
La China 126 -esima!!!
La Russia 134-esima!!
Inoltre riguardo al debito pubblico, vorrei sapere perchè non si dice mai che gli Stati Uniti d'America hanno un debito molto superiore al nostro: pari a 3 volte il loro PIL!
Buona Settimana

SILVANO ROSSETTO 21.01.08 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Buon Giorno,

...purtroppo " il più pulito ha la rogna !!"....

Non c'è niente da fare ...come con il Fascismo, ..ci stanno portando ad una guerra che i nostri padri ,nonni non avrebbero mai voluto combattere...NOI Italiani siamo un popolo di PACE ...non ci piace la guerra!!!...ci stanno costringendo!!!!!


Vincenzo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.08 08:50| 
 |
Rispondi al commento

come hai detto tu in uno dei tuoi spattacoli, caro beppe, noi faremo peggio dell'argentina, dove loro, gli argentini, dopo i bond toccarono il fondo, noi il fondo l'ho abbiamo toccato già da molto anzi stiamo scavando, e dall'altra parte ci sono 1 miliardo di cinesi che ci aspettano con le braccia aperte!

Alberto Marvisi Commentatore certificato 21.01.08 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo in maiuscolo perche ho voglia di gridare:
RAGAZZI COME DOBBIAMO FARE PER DIFENDERE IL NOSTRO BEL PAESE DA TUTTO CIO'? AVETE VISTO AL TELEGIORNALE TUTTI A SAN PIETRO, A SFOGGIARE LA LORO IMMAGINE PER PROPAGANDA ELETTORALE? VERGOGNA!!!!! STRUMANTALIZZARE ANCHE LA RELIGIONE E QUALUNQUE CIRCOSTANZA SIA A TIRO DI GOAL.. Capisco anche che chi ha come fonte solo la tv e vede Mastella che dice ai microfoni che "sua moglia poverina sarebbe voluta essere li.." DAVVERO COMMOVENTE" può anche crederci nella sua trasparenza...!!! Non mi sento rappresentato da nessuno, sto seriamente organizzandomi per andare all'estero e tornare in Italia solo per trovare i cari per la grande delusione, ma prima vorrei combattere, che possiamo fare di concreto?
Ho appena firmato la petizione per far dimetter Cuffaro (siamo solo in 296 ad averlo fatto).. Sono Siciliano e mi vergogno, mi vergogno che qualcuno possa additarmi come un possibile suo elettore... eppure SIAMO STATI IN TANTI!!!!
Uniamoci, l'Italia sta morendo GRILLO FOR PRESINDENT!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anto Incanto 20.01.08 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe
Il ruolo che tu hai scelto di "portavoce del malcontento italiano" è un ruolo importante;
da stimare assolutamente la tua buona volontà e la tua dedizione in questo ruolo, molte delle battaglie create da te sono lodevoli
e credo tu abbia saputo porre l'attenzione su tematiche importanti fino a prima totalmente ignorate.
Allo stesso tempo però credo che sia un ruolo di grande responsabilità; in cui vada mostrato molto coraggio e determinazione per riuscire a perseguire le battaglie e gli ideali sostenuti fino in fondo per non rischiare di fallire in questo "compito".

Come ci hai mostrato tu esiste una cosiddetta casta di giornalisti che non fanno veramente il loro lavoro e dovrebbero essere rimpiazzati da chi ha a cuore veramente l'informazione pubblica e che non esita a mettere in difficoltà i soggetti dei loro servizi, pur di tirar fuori la verità.Una cosa che però mi chiedo (come credo stiano facendo molti tuoi "fan") è come mai tu non abbia risposto al giornalista dell'espresso Gillioli,le sue domande mi sono sembrate acute e comunque non offensive; se tu sei il primo a volere che i giornalisti tirino fuori i co***oni per fare un informazione "vera" come mai quando un giornalista lo fa nei tuoi confronti tu ti tiri indietro?
Spero in una tua risposta, grazie.
Emiliano

Emiliano Maggioni 20.01.08 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio Beppe Grillo per aver postato il video dell'intervista di Piroso ad Alessandro Gilili in merito alla presunta intervista negata di Beppe Grillo. Mentre è da evidenziare la evasività di Gilioli (e di Piroso) sulla questione del finnaziamento di Stato soprattutto ai settimanali e giornali del suo Gruppo, informo di aver inviato a Piroso e Gilioli questa mail:
---------- Initial Header -----------
From : "bruna.gazzelloni" bruna.gazzelloni@libero.it
To : "a.piroso" a.piroso@las7.it,"antonello.piroso" antonello.piroso@la7.it,"a.gilioli" a.gilioli@espressoedit.it,"nientedipersonale" nientedipersonale@la7.it
Cc :
Date : Sun, 20 Jan 2008 19:57:42 +0100
Subject : Predicare bene e razzolare MALISSIMO.....
> Ho visto (perché Beppe Grillo l'ha postato nel suo BLOG) lo spezzone del programmma di Piroso che ospitava Gilioli per parlare dell'intervista negata da beppe Grillo a Giluioli stesso, cosa che, come ho scritto nel Blog dello stesso Gilioli, beppe Grillo ha fatto benissimo a fare per il tenore mistificatorio delle sue domande. Convinzione pienamente confermata vedendo questo filmato. Si accusa grillo di "monolagare" senza mai cofrontarsi e rispondere a domande e contestazioni. Mi domando cosa faccia Piros, la TOTALITA' dei giornalisti italiani e lo stesso Gilioli nel momento in cui NON RISPONDONO MAI A e DI NULLA! neanche quando, come ha fatto Gilioli nel suo Blog, invitamno a scrivergli al suo recapito mail per ricevere risposte che non sio è mai degnato di inviare! Non monologano, allora, anche i giornalisti non consentendo mai ad un semplice cittadino di dialogare con loro né di rispondergli anche quando sollecitano loro interventi destinati SEMPRE invece a restare senza risposte?!
>
> Sotto è riportata l'e-mail trasmessa a Gilioli senza riceverne riscontro.

Bruna G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.08 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono contro ogni dittatura, ma quella che abbiamo oggi in Italia forse è la peggiore che esista. Ho acceso la tv ed ho visto tutto il Parlamento al completo che applaudiva, mi sono detto finalmente su qualcosa sono daccordo destra e sinistra, dopo ho appreso che era per solidarietà a Mastella che era stato indagato. Incredibile, l'unica cosa su cui tutti sono d'accordo e che i Giudici su di loro non devono e non possono indagare. Solidarietà invece per chi non arriva a fine mese no eh... nelle dittature vengono chiamati lavori forzati, ma non cambia molto, perchè ci fanno lavorare in cambio del sostentamento, poi giusto per rispondere a Mastella che ha detto si fa 24km al giorno per andare al lavoro, io ne faccio 208 ma al contrario di lui è mia sia l'auto che il gasolio che nessuno mi rimborsa... Spero solo che qualche politico che ha ancora un pò di coscienza tenti di cambiare rotta a questa nave, perchè penso che non manchi molto per andare a fondo... Penso sia ora che si rendano conto che ogni giorno che passa c'è sempre più gente che ha fame (e siamo in Italia non nel terzo mondo) e sempre più gente è sull'orlo dell'esasperazione... Ho un figlio e spero tanto che non debba patire quello che hanno patito in Argentina o in Albania. Per qanto riguarda questo blog, lo ammiro molto ma è giunta l'ora di creare un esponente che lo rappresenti politicamente. Le parole lasciano il tempo che trovano.

tony casto Commentatore certificato 20.01.08 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho appena visto il filmato che hai postato con l'estratto della puntata di NIENTE DI PERSONALE su La7.
Ebbene, mi fa piacere che tu lo abbia postato perchè così sono venuto a conoscenza della cosa, ma ora vorrei la tua risposta e la tua versione dei fatti.
Sarà la 3a o 4a volta che mi capita di scriverti, finora non mi hai mai risposto, mi dispiace un po' perchè i temi su cui ti chiedevo spiegazioni mi sembrano importanti, hai sicuramente infiniti contatti di gente che ha problemi gravi, va bene così.
Condivido le perplessità del giornalista de l'espresso sul tuo modo di agire, che sembra davvero rifiutare il confronto.
Non penso che tu creda che tutti i giornalisti sono morti, altrimenti sono morti anche quelli di report Gabanelli in testa?
Ricrodo bene il tuo post del settembre 2005 nel quale rispondevi ad alcune accuse e dicevi alcune cose su di te e sulla tua vita, e sembrava che ti pesasse moltissimo scriverne, tanto che aggiungevi "lo faccio adesso e poi basta".
Ecco, il "poi basta" francamente non lo capisco: il confronto va sempre affrontato ogni qual volta vieni chiamato a rispondere, con chiarezza e senza attriti, altrimenti la trasparenza che tanto invochi su tutto e tutti sembra venir meno proprio in te.

PAOLO TENCONI Commentatore certificato 20.01.08 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come è possibile che in italia sia possibile aprire una azienda con i contributi REGIONALI senza rimetterci neppure un centesimo? Alla mia domanda "Dove è il rischio di impresa?" la risposta che ho avuto è stata:"Nessuno se va bene divento ricco se va male ci rimette lo stato".

Antonio Berga 20.01.08 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Non si riescono più ha trovare neanche le parole per espriemere l'amarezza e il gran senso d'impotenza per quello che sta avvenendo in italia....abbiamo toccato il fondo....ma sembra che ormai gli italiani sono temprati a tutto.Mi sconvolge vedere la totale assenza di reazione a qualsiasi "gravoso" evento che ci colpisce. Basta vedere le strumentalizzazioni sul caso Vaticano/Università, la mancanza d'informazione e il senso di vergogna che ti fanno provare a difendere uno stato laico. Vogliamo poi parlare di quello che hanno fatto a De Magistris reo di aver sfiorato i loschi personaggi della "La Casta".La Forleo anche lei liquidata per ever fatto il suo lavoro e Mastella "indagato" che si permette di ricattare e dettare condizioni al Parlamento.....Cuffaro condannato a 5 anni, con il suo beffardo sorrisino che conferma di non dimettersi dalla Regione Sicilia. Bassolino e Iervolino anche loro saldamente collocati sulle loro poltrone! E uno schifo totale.....Sopratutto pensare che chi ci governa è l'espressione per gran parte della sinistra!? Beppe sono con te il 25 aprile 2008 2 V-Day e vorrei sapere in che città e piazza manifesterai. Grazie per il tuo impegno !

anna de simone Commentatore in marcia al V2day 20.01.08 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Per risolvere il problema del debito pubblico avrei un'idea: autoproclamiamoci paese del terzo mondo (dato che gli altri ancora non lo fanno) e poi chiedamo a Bono degli U2 di perorare la nobile causa di far pagar il nostro debito agli altri paesi industrializzati.

corto maltese 20.01.08 15:27| 
 |
Rispondi al commento

"c'è da chiedersi cos'è più scandaloso:
se la provocatoria ostinazione dei potenti a restare al potere, o la apolitica passività del Paese ad accettare la loro stessa presenza fisica".
Pasolini

Pasquale P. Commentatore certificato 20.01.08 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Esiste una spiegazione tecnica alla putrefazione. Qualcosa che non riguarda solo l'Italietta nostra quotidiana.Bisogna leggere però quanto segue.La mistificazione dello Stato democratico.

Democrazia e Stato sono realtà totalmente antitetiche e incompatibili, nel senso che lo Stato (come ovunque è strutturato) non può essere “democratico”.
Democrazia significa sostanzialmente due cose: parità dei membri del gruppo sociale e loro partecipazione alla gestione della cosa pubblica.
Lo Stato risulta invece formato da un gruppo di persone che è controllato, guidato e comandato da una ristretta oligarchia che gestisce in modo autonomo e discrezionale il potere pubblico.
L’elemento di armonizzazione fra queste contrapposizioni viene universalmente individuato nel voto popolare, una sorta di delega con la quale i componenti la società incaricano alcune persone della relativa amministrazione.
L’adozione di questo espediente ha potuto introdurre nella Storia il mito dell’invenzione dello “Stato democratico”: un passaggio considerato “epocale” tra il regime monarchico e quello con “rappresentatività popolare”.
Oggi, tutti gli Stati del mondo che si qualificano progrediti e moderni hanno adottato questo emblema della “democraticità”: il meccanismo elettivo, e guardano con distaccato disprezzo ai tiranni che, ancora in gran numero, impongono il loro arbitrio al popolo sottomesso.
In realtà, tutto ciò è solo una colossale mistificazione poiché, a ben guardare, non vi è alcuna differenza sostanziale tra le due tipologie di reggimento della cosa pubblica.
Non intendiamo con ciò riferirci alle pur gravi pecche ed alterazioni che caratterizzano – sotto ogni latitudine – la consultazione popolare e che la rendono una semplice sceneggiata priva di contenuto.
E’ necessario invece rendersi conto che le grandi rivoluzioni contro i dispotismi monarchici, che hanno segnato la storia dell’umanità, non hanno minimamente toccato il sistema di potere dello Stato, che vede ancora una soc

angelo casella 20.01.08 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Per conoscenza, queste sembra siano le domande della mancata intervista e che sembra siano state ritenute 'offensive'.

http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2008/01/09/lintervista-mai-fatta-a-beppe-grillo/

Spero come molti di vedere presto una risposta su questo blog del diretto interessato. Ció perché nonostante abbia solo voglia di fare il comico si è innescato un processo che deve essere gestito con onestrá, coscienza e responsabilitá da tutti quelli che ci credono per il bene del paese.

In natura dopo il ‘caos’ tutto ritrova un equilibrio novo,infatti nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si trasforma. Per i caos creati dall’uomo si spera che le nuove situazioni migliorino quelle precedenti nell'interesse dell'intera comunitá e non dei singoli con vocazione di onnipotenti.

Buon lavoro

Massimo Di Bella Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.08 12:03| 
 |
Rispondi al commento

non se ne può più. ogni volta che leggo quanto stà accadendo, vengo preso da una voglia di rivoluzione interna. quanto pesa su questi politici il fatto che sono in aumento gl'infortuni sul lavoro, grazie alle leggi errate sul precariato e sulla tutela solo degli interessi dei datori di lavoro? quanto pesano gli omicidi di capofamiglia che non riuscendo più a sbarcare il lunario, decidono di suicidarsi dopo aver sterminato i propri cari? e loro ridono, nelle interviste tv prodi ride, ride sempre e dice che tutto và secondo i programmi. che schifo!

carlo perricone Commentatore in marcia al V2day 20.01.08 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Molte persone vorrebbero una replica da parte di Grillo per quanto detto nella trasmissione su La7 qui riportata.....Grazie

Dario Besusso Commentatore in marcia al V2day 20.01.08 10:30| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno a tutti, daccordissimo con tutto ciò che ho letto sopra il nostro paese sarebbe da resettare come un pc quando va in tilt perchè pieno di virus, da nord a sud la mafia poliotica padroneggia nei nostri melambri di società ormai ammalata e senza atidodto x codesta malatia.
vorrei solo aggiungere un paio di cosette a tutti coloro della casta politica, giornalistica e tutti coloro che speculano sulle spalle della gente conume che con i salari da fame ha paura che arrivi la bolletta del gas ecc ecc o avere un piccolo imprevisto AGGIUNGO SOLO QUESTO: SIAMO RAZZA UOMO CON 2 GAMBE 2 BRACCIA UNA TESTA LE MANI ECC ECC MANGIAMO E ANDIAMO AL BAGNO TUTTI VI VOLGIO DI RE A VOI DELLA CASTA CHE I SOLDONI CHE CI RUBATE SEMPRE NON VELI PORTATE NELLA TOMBA E NELL'ALDILà MA RESTANO QUA IN QUESTO PAESE SPORCO E ANORMALE COSI COME LO STATE CREANDO VOI POLITICI SIA VOI ESSI DI DESTRA CHE DI SINISTRA ( FATE TUTTI SCHIFO)
Silvia Castellini

silvia castellini Commentatore certificato 20.01.08 08:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi preoccupa uno che rifiuta il confronto, il dialogo e che parla sempre e solo da solo.....,
Grillo, perchè non impari qualcosa da Marco Travaglio?

Vittorio Carcò 20.01.08 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, se è vero che hai rifiutato l'intervista, questo non ti fa onore. Ciò che vai (giustamente) predicando da anni sull'informazione perde di valore, se poi quando ti si dà l'occasione per dimostrare di essere diverso ti comporti più o meno come le persone che tu stesso critichi... Un consiglio? Concedi l'intervista la prossima volta...

Valentino Leardini 20.01.08 02:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento


Papa e Sapienza

La questione, a mio avviso, non è se un Papa ha diritto o non ha diritto di entrare nelle Università della Repubblica, vi sono entrati come e quando hanno voluto e, penso, continueranno a farlo; piuttosto c'interessa capire a quanti giovani e a che prezzo è concesso farlo e, ove ci riescano, che senso ha oggi frequentare l'Università e per quali esiti.
Da dove viene tutto questo trambusto?
È vecchio come il mondo l'espediente del ceto politico dominante di ricorrere a forme di lotta ideologica manichea nel momento di massimo discredito presso l'opinione pubblica per occultare le proprie responsabilità e continuare ad esercitare il potere.
Perciò anche oggi gli schieramenti in campo, sedicenti laici o cattolici, usano gli strumenti di comunicazione di massa per generare conflitti ideologici artificiosi e distrarci dai quelli reali.
Spalancano le porte dell'Università al teatrino della politica per impedirci di vedere il degrado in cui molto spesso versa la didattica e la ricerca e a quali interessi costituiti entrambe sono assoggettate.
Ci vogliono costringere “ o di qua o di là “ su principi astratti, per impedirci di veder chiare le questioni concrete che c'interessano.
Nelle università cattoliche e in quelle dello Stato, la baronia, il nepotismo, il dispotismo nella didattica e l'asservimento della ricerca alle logiche del profitto regnano sovrane, riutilizzando spesso forme che credevamo superate dopo il 1968.
Non ci lasciamo intruppare dal grido di “ Viva il Papa” o “ Viva il Re ” accodandoci alle caste accademiche che esercitano il medesimo potere sul sapere e sulla trasmissione di esso.
Non c'inganna il chiacchiericcio di oggi, perché costruiamo il nostro giudizio critico sulla scorta dell'esperienza storica e di quella presente:
non abbiamo bisogno di scomodare Galileo per sapere quanta libertà di scienza e di coscienza ha concesso la Chiesa di Roma nei secoli quando ne ha avuto il monopolio.

Giambattista Tomasone Commentatore certificato 19.01.08 23:44| 
 |
Rispondi al commento

I SOLDI DELLE NOSTRE TASSE SE LI INTASCANO GLI AZIONISTI DELLE BANCHE PROPRIETARIE DI BANKITALIA, AZIONISTA DELLA BCE. PER USARE LE PAROLE DI BEPPE:" ...I PROPRIETARI SONO SEMPRE GLI STESSI, NON SAPREMO MAI CHI SONO MA SONO SEMPRE GLI STESSI, CON LA SEDE E I COGLIONI ALLE ISOLE CAYMAN; STAMPANO SOLDI DAL NULLA E CE LI PRESTANO...."
MA VI SEMBRA POSSIBILE CREARE DENARO SENZA ALCUNA COPERTURA PER POI PRESTARLO AGLI STATI AL SUO VALORE NOMINALE E PRETENDERE ANCHE GLI INTERESSI?
EPPURE E' COSI': LO STATO INVECE DI EMETTERE DENARO SI INDEBITA FACENDOSELO PRESTARE DALLE BANCHE CHE LO CREANO DAL NULLA SEMPLICEMENTE STAMPANDOLO(E ORMAI CON LA MONETA ELETTRONICA QUESTO COSTO è QUASI NULLO)
BEPPE DOVRESTI PARLARE UN PO PIU' SPESSO DELL'AGGIO DEL SIGNORE

mauro enneacoda 19.01.08 23:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Spero si tratti di un equivoco... Gilioli è uno dei pochi giornalisti onesti e competenti di questo paese. Prima che altri se ne accorgessero ha scritto un libro sulle atrocità del lavoro precario: "Stress Economy". E da cronista dell'Espresso ha svelato i traffici legati al mercato degli organi nel terzo mondo.

Una risposta alle sue domande la meritava.

eu spa 19.01.08 21:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma allora, e sono anche stanco di dirlo (non ho piu nemmeno scritto sul mio blog), perché non si portano gli stipendi dei deputati e dei senatori a 2000 euro? da 6800 a 2000 è un bel cambiamento... ma vuoi forse dirmi che con 2000 euro (cifra che l'italiano MEDIO non sogna neppure) un politico non riesce a campare? Perché dobbiamo pagare noi popolo le cazzate dei politici? Perché noi dobbiamo fare sacrifici per arrivare in fondo al mese DECENTEMENTE e i politici ci stanno larghi? Perché dobbiamo fare sacrifici solo noi? PECRCHE?

Giuliano B. Commentatore certificato 19.01.08 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Il problema vero è quello della SOVRANITA MONETARIA!
é a causa della sovranità monetaria che NON APPARTIENE AL POPOLO MA ALLE BANCHE CENTRALI CHE SONO PRIVATE che creano denaro dal nulla a COSTO ZERO (in termini tecnici si chiama SIGNORAGGIO) addebitandolo allo stato in cambio del debito pubblico CHE POI FANNO PAGARE A NOI!!!
Questa è una cosa cosi grossa ma cosi grossa ke nessuno puo permettersi di parlarne apertamente! ognuno ne deve parlare piu o meno di persona con i suoi amici! leggendo il libro "euroschiavi" k m sono scaricato h capito tutto questo: kiunque ne parli ad un grande pubblico o provi a mettere rimedio a questa truffa colossale viene fatto fuori(vedi kennedy o Abraham Lincoln, presidenti degli USA! che sn stati eliminati proprio per aver tentati di eliminare questa truffa). Bisogna andarci cauti e spargere la voce capillarmente e adottando un basso profilo. solo quando tutti sapranno la truffa nn potrà più continuare!

Informatevi e diffondete le notizie e la conoscenza il più possibile m raccomando k solo un uomo informato è un uomo libero!

Luca p. Commentatore certificato 19.01.08 19:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sinceramente non vedo proprio il legame tra libertà economica e libertà d'informazione. Leggo libertà economica totale come liberismo, che è il processo di privatizzazione che permette di rendere privata anche l'informazione, rendendola sicuramente meno obiettiva ed incolore... quindi no. Libertà economica non va di pari passo con libertà d'informazione.

Tommaso Querini Commentatore certificato 19.01.08 18:47| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IL sistema Italia collasserà nel volgere di qualche anno ,non c'è più certezza in quasi niente all'infuori della morte le banche promettono rendimenti alti quando ci succhiano i soldi e rendimente bassi quando ce li prestano ,sono come i politici che raccontano palle da mattina a sera senza minimamente arrossire ,nella realtà quando le banche ci fregano nessuno è in grado di tutelerci perchè tutto è fatto con l'inganno vedi i casi parmalat ,bond argentini ecc , ed i politici che da 50 anni saccheggiano le casse dello stato quando il sistema inploderà,si faranno difendere dagli attacchi dei cittadini esasperati da quei poveri cristi di poliziotti che guadagnano 1100 euro al mese.
a breve lascerò l'Italia per andare in Grecia ho il presentimento che in Italia stiamo andando verso una situazione di ordine pubblico ingestibile e prima o poi il popolo si riprenderà il potere dalla mani dei capi partiti[OLIGARGHIA DITTATORIALE] che impunemente governano l'italia occupando tutti i posti occupabili lasciando al cittadino solo l'onere di pagare il deficit immenso .
Elia

ELIA SACCA 19.01.08 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Dal video su you tube si capisce che grillo ha degli aspetti inquietanti come il resto del mondo della comunicazione italiana.

Se non si fosse fidato del montaggio e/o pubblicazione delle risposte alla mail inviatagli, avrebbe potuto postare domande e relative risposte sul blog.

Mi preoccupa che una persona non voglia rispondere a delle domande su delle idee espresse.

mirko n. Commentatore certificato 19.01.08 18:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


http://video.google.it/videoplay?docid=-5355675089743304355

http://video.google.it/videoplay?docid=6930752025683770120

michele morini Commentatore certificato 19.01.08 17:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

e hanno la faccia tosta di raccontarci che i conti pubblici sono in ripresa...ovviamente è solo campagna elettorale per i compagni!! usando ovviamente la TV pubblica....ma quando andiamo a fargli il culo a quadretti a tutti...destra e sinistra??
quandooooooooooo!!
questi li giudicano e hanno la faccia (e il potere) di dire NON MI DIMETTO??
Cuffaro ha imparato la lezione da Bassolino....vero?
ma chi caxxo sic redono di essere?
dobbiamo essere noi a mandarli via...altrimenti non se ne vanno , neanche se colpevoli...svegliamoci , qui siamo agli sgoccioli della democrazia!!

Enrico P. Commentatore certificato 19.01.08 17:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Beppe, non ci siamo proprio.
Semplicemente scandaloso il fatto che nel tuo post non compaia la parola signoraggio. Titolo splendido, delusione profonda scorrendo il testo.
Non abbiamo bisogno dei coniglietti telecomandati. Basta col depistaggio verso i piccoli problemi..

marco aurora 19.01.08 17:06| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

purtroppo i giornalisti come tutti gli altri , fanno parte del sistema Italia che ormai è delineato molto bene.Dal dopoguerra in poi tutti hanno pensato solamente a riempirsi le tasche .Anche chi dovrebbe essere moralmente ed eticamente preposto ad amministrare la cosa pubblica per il bene di tutti , ha mandato a quel paese il "demos" , in favore dei soldi .ma quale democrazia? l'Italia è diventata una soldicrazia, in quanto per tutti(dalla classe politica in giù)il comun denominatore è" quanto ci guadagno,io?" CHE TRISTEZZA!CHE LIVELLO BASSO!

piergiorgio di lillo 19.01.08 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho un senso di nausea e impotenza che sembra destinato solo ad aumentare! Fanno quello che vogliono e come lo vogliono! L'Italia non è più nostra, è di pochi, e nessuno sembra accorgersi che se la stanno plasmando come meglio credono..basta vedere che hanno fatto alla povera costituzione! noi piccoli cittadini non abbiamo modo di farci sentire..e gran parte del "popolo" che definirei "figli di MAria De Filippi" non pensa che alla televisione, alle notizie superficiali, al gossip. Parlando con la gente ti rendi conto che molti si accontentano di apprendere le notizie dai telegiornali (e forse fanno bene visto che io, cercando di capire come stanno realmente le cose, mi sono fatta venire la gastrite!!)come se quello che accade non li riguardasse in prima persona. La politica sembra essere sempre disciplina altrui, ma dove sono finiti gi ideali? Che vita ci aspetta? Ho 26 e ho paura per il mio futuro.
lorenza Grani

lorenza g. Commentatore certificato 19.01.08 16:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

C'è qualcuno che sta aspettando una risposta da parte di Beppe Grillo a Piroso e Gilioli.........mi sembra del tutto evidente che il video risponde da solo, come può Beppe Grillo perdere anche solo un secondo per rispondere a Piroso?
Allora mi permetto di rispondere io dicendo che la presentazione su Grillo da parte di Piroso è stata nauseante e riuscire a stare sedute a gurdare quella tenera faccetta da ... che sbeffaggiava Beppe era alquanto difficile ma poi mi è venuto in mente come Beppe avrebbe a sua volta sbeffeggiato Piroso e la rabbia si è improvvisamente trasformata in una fragorosa risata.....chi cerca delle risposte guardi la realtà che ha di fronte e cerchi di farlo con il sorriso altrimenti son ca...!
Saluti, Teresa

Teresa Distefano Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 16:36| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE SE NON L'HAI ANCORA CAPITO VOGLIAMO TUTTI UN VIDEO DI RISPOSTA A Gilioli !!!!

>> LE BATTAGLIE NON SI POSSONO FARE CON I MONOLOGHI > TI è stata data la possibilità dialogare > SE NON RISPONDI CON UN VIDEO DI RISPOSTA A GILIOLI USI INTERNET COME LA TELEVISIONE E SEI PEGGIO DI LORO <<<

dAvide d 19.01.08 16:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono una siciliana che ha atteso con ansia la sentenza di ieri pomeriggio sulla candanna o meno di Cuffaro. Quando ho sentito la notizia passata alla radio ero al supermercato con mia figlia e, tra le parole vaghe che sono riuscita a captare dalla diffusione audio, mi è giunta la condanna a cinque anni e questo è bastato a farmi pensare alla fine del Totò della politica siciliana. E invece...tornata a casa,già nei vari telegiornali di prima serata, con incredulità, scoprivo che il povero Totò stava esultando per la sentenza,lui che aveva tanto sofferto e pregato, lui che aveva dovuto sopportare l'infamante sospetto di mafia, lui , poverino, adesso quasi un martire, una vittima, gioiva. Cinque anni di condanna non sono niente in confronto al peggio, e così quasi quasi ci convinciamo anche noi, guardando quel faccione da "Pierino", che possiamo fidarci,adesso sì!
CHE SCHIFO! TOTO' CUFFARO; TU ,CHE IN MODO RIDICOLO PENSI DI DIMOSTRARE LA TUA ESTRANEITA' ALLA MAFIA SCRIVENDO SULLA MAGLIETTA "LA MAFIA FA SCHIFO" ,RICORDATI CHE LA TUA POLITICA FA ALTRETTANTO SCHIFO!!! LA SICILIA STA AFFONDANDO...GRAZIE ANCHE A GENTE COME TE!

valeria s 19.01.08 16:05| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

il blog di grillo è una delle poche valvole di sfogo per noi oppressi, ma non basta!
chiediamo al grande Beppe di indicarci una via per liberarci dei maiali che ci stanno portando al fallimento

roberto bbbbb 19.01.08 15:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ho fatto un sogno,e ora ve lo racconto:berlusconi dice a veltroni"caro veltroni che ne dici di modificare una legge,oltre ad inculare i cittadini italiani,economicamente,giuridicamente,moralmente , politicamente e materialmente,che ne dici di aggiungere anche fisicamente?veltroni risponde "ma silvio sei pazzo?cosi scoppia la rivoluzione"silvio si scompiscia dalle risate e gli dice"a veltro stai parlando degli italiani,te lo dico io che succede,che domani li trovi tutti in comune,con pantaloni e mutande calate a 90 gradi,al massimo dicono:ma usate la vasellina vero?hahahahahahahahahahahahahahahhah "silvio hai ragione,ma con beppe come la metti?"a veltro ci manda a fanculo e finisce li dove e' il problema? hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahahahahahaaaha,spero che non ci siano politici qui a scorreggiopoli senno domani ci ritroviamo con il buco del culo formato famiglia,farebbe approvare la legge hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha

gio' g. Commentatore certificato 19.01.08 15:47| 
 |
Rispondi al commento

MUNNEZZOPOLI

“Il deposito di rifiuti pesanti per strada è stato, a nostro avviso, frutto di una strategia iniziata quattro anni fa per demolire il sistema di potere del centrosinistra in Campania” ed a questo proposito sarebbe necessario l’avvio di accurate indagini per scoprire i mandanti degli “attentati” a Bassolino e alle amministrazioni di centrosinistra, siamo certi che verrebbe fuori una vera e propria “Munnezzopoli” con altri protagonisti al momento anonimi. Da quando i rifiuti hanno sostituito le suppellettili gli esecutori del piano preordinato non si sono più preoccupati, nottetempo, di andare a depositare mobili ed elettrodomestici usati in ogni angolo della città; un grave errore a nostro avviso perché questo rappresenta la prova tangibile che è in atto una vera e propria congiura per scardinare il consenso del centrosinistra nella nostra regione. Da tutta questa vicenda, a nostro parere l’unica nota positiva verrà per l’industria dei giocattoli considerato che presto qualcuno proporrà il gioco “Munnezzopoli” con tanto di percorsi, camion, discariche, tangenti e inceneritori.
Associazione Verdecologista

Carmine Attanasio 19.01.08 15:45| 
 |
Rispondi al commento

AH bè, me lo potevate dire prima! Adesso capisco perchè guadagno circa 4000 euro l'anno rispetto agli spagnoli, 7500 euro in meno l'anno rispetto ai francesi e non mi ricordo neanche quanto rispetto ai tedeschi..... dimenticavo si parla di NETTO e non di LORDO come i 117 euro che vogliono dare al contratto metalmeccanico di in due anni (Ovviamente)

Mario G. Commentatore certificato 19.01.08 15:33| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni mi faccio una domanda: ma dove sono finiti gli italiani? Dove sono i cittadini di questo Paese? Me lo chiedo perchè sta accadendo di tutto e questi politici sono sempre più sfacciati.Mastella ormai ricatta chiunque! Suo figlio poi... non ne parliamo. Qualsiasi parola di disprezzo non renderebbe l'idea. E poi gli attacchi alla magistratura, da parte di un, per fortuna ex, ministro. Cosa vuole Mastella che ci sia una zona franca dove lui e i suoi sodali possano tranquillamente agire indisturbati e la legalità sia un optional? Beh, in uno stato democratico non è possibile ciò, caro Mastella. Lo spieghi anche a suo figlio, che nonostante il suo 110 e lode, sembra non afferrare i concetti più elementari della democrazia. Caro Elio, i tuoi 1800 euro al mese sono oro rispetto a quello che tanti giovani, PIù VALIDI E IN GAMBA DI TE, non vedranno neanche fra dieci anni! Taci, perchè non serve che ti sforzi ulteriormente per metterti in ridicolo!
E allora, se Mastella riceve solidarietà dai suoi colleghi della politica, anche di opposizione, posso anche non scandalizzarmi. In fondo tra cani non ci si morde. Ma noi, giovani e non, gente onesta...ma quando decideremo di ribellarci a questa demenza, alla spavalderia di questi signori che ormai ce la fanno sotto il naso? Quando? Ma non sentite rabbia? E i siciliani, come si sentono ad avere in carica un certo Cuffaro che ieri è stato condannato a cinque anni per reati gravissimi! Ma sorge almeno il dubbio che questa non sia una persona onesta o no? Lui dice che non è stato condannato per associazione mafiosa, quindi non essendo mafioso può governare. Bene, caro Cuffaro.Questa, però me la devi spiegare:sei stato condannato a cinque anni perchè, violando il segreto d'ufficio hai aiutato e favorito i mafiosi! Mi spieghi cosa diavolo cambia?Tu, non sei un cittadino qualunque!Tu sei il Presidente della Regione Sicilia e i mafiosi li devi contrastare, non favorire! Cari Siciliani e voi? Non vi bolle il sangue?

giuseppe arzillo 19.01.08 15:31| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, sei un grande, hai ragione su tutto e quello che scrivi fà riflettere un sacco di persone, però vorrei farti un appunto sul post debito pubblico e profitti privati.
La Heritage foundation, è la fondazione dell'università di Chicago, "patria" di Milton Friedman il padre dell'economia liberista, le sue idee economiche sono state applicate( con la forza) in america latina ai tempi di Pinochet e degli altri dittatori, in Polonia ai tempi di Solidarnosc( con l'appoggio del FMI) in Sud Africa, Russia ed in un sacco di paesi africani.Cosa Ha ottenuto: Il 10% della pop. da ricca è diventata ricchissima il 60% eè sceso sotto la soglia della povertà. Ipaesi africani sopra di noi per indice di libertà economica sono quelli che hanno subito il famigerato piano di AGGIUSTAMENTO STRUTTURALE, che ha reso i paesi liberi economicamente e ucciso di fame(letteralmente)la fascia povera della popolazione(cioè tutti).Più libertà economica non significa più benessere per forza, anzi nella maggiorparte dei casi porta solo ad una maggiore disuguaglianza economica.
Scusami Beppe.
Sei un grande.

francesco gioè 19.01.08 15:16| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

le proprietà,il patrimonio ...........è lì che li devono colpire.
Sarebbe il dolore più grande!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
BUON LAVORO ALLA MAGISTRATURA.
Evviva DE MAGISTRIS........,ce ne vorrebbe uno per ogni regione,Sì ma quando andranno via igli stronzi dalla politica!!!!!!!!!!!!!!!!!

maria terrana 19.01.08 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Premettendo brevemente che ti stimo molto, questa volta proprio non ti capisco. Perchè non hai accettato l'intervista? Ho letto le domande ma non mi sembravano offensive..
Ho visto tra i commenti che non sono l'unica a pensarla così, quindi sarebbe bello se scrivessi un post per spiegarci... Così gliela dai vinta...

Lisa L. 19.01.08 14:59| 
 |
Rispondi al commento

ho inviato brevi considerazioni su -politici e riservatezza, pardon privacy, e sul mondo del lavoro- work -labour- vi sono arrivate?. ammetto di non essere sufficentemente esperto nel maneggio del PC- Grazie

mauro quercioli 19.01.08 14:31| 
 |
Rispondi al commento

So che e' un commento inappropriato ma e' in scadenza quello SCHIFO di TASSA TV. ITALIANI!!!! RIBELLIAMOCI !!!!! E' UN TV PATTUMIERA NON HANNO DIRITTO A RAPINARCI SOLDI PER SERVIZIO CHE NON ESISTE !!!!

Roberto G. Commentatore certificato 19.01.08 14:23| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SMETTIAMOLA di CREDERE NELLA POLITICA e nei POLITICI e' da 6o anni che ci ILLUDONO, CI PRENDONO IN GIRO, CI MALTRATTANO. L'UNICA COSA CHE POSSIAMO FARE E' == SMETTERLA DI ANDARE A VOTARE == FACCIAMO CAPIRE CHE PIU' NESSUNO CI RAPPRESENTA che NESSUNO PIU' HA LA NOSTRA FIDUCIA. Facciamo capire che NON CREDIAMO PIU' in QUESTA POLITICA.!!!!!

Roberto G. Commentatore certificato 19.01.08 14:19| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ho 32 anni e da una vita lavoro part-time per 800 euro al mese.
Quando c'erano le lire sono riuscita, qualche volta, ad andare in vacanza.
Oggi tribolo per riuscire ad arrivare alla fine del mese.
Mi sono diplomata abbastanza bene, non ho avuto la possibilità di andare all'università, ho sempre lavorato, ho sempre pagato le tasse.
Il mio sogno e quello del mio fidanzato (operaio) era comune: un matrimonio, una casetta con un piccolo giardino in cui far scorazzare allegramente un cagnolino e un figlio su cui riversare tanto amore.

Il matrimonio sarà consumato brevemente in comune con due testimoni da salutare velocemente; la casetta con giardino può andare a farsi benedire assieme al cane perchè con un mutuo a trent'anni siamo fortunati se riusciamo a prendere un trilocale in città in un casermone con gli extracomunitari; del figlio non parliamone neppure.

Da tanto mi chiedo dove ho sbagliato e non trovo risposta.

Ho 32 anni, e già non ce la faccio più.

Laura Ercoli Commentatore certificato 19.01.08 14:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE, ti stanno giudicando MALE poiche' no n ACCETTI il confronto con quei giornalisti (di casta) i quali vorrebbere capire meglio il tuo pensiero. VEDI DI ACCETTARE QUESTO CONFRONTO (cercando di non concedere vantaggi) nonostante tutte le battaglie che porti avanti ti considerano uno "senza palle" se EVITI il dialogo aperto con i soggetti da te presi di mira. BEPPE vedi di far cambiare IDEA a questi signori. (Non certo da Vespa o da Mentana neppure da Santoro, neanche in tv, ma dove vuoi.. ma ACCETTA. E' per il tuo (e per il nostro) bene. GRAZIE

Roberto G. Commentatore certificato 19.01.08 14:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Riposto intero
A BEPPE GRILLO E A TUTTI
Non tutti leggono il Blog tutti i giorni,visto che il V-DAY meglio si pubblicizza
più sarà “ partecipato in prima persona”.. proporrei di cominciare già da adesso
a parlarne e a creare , una striscia informativa presente TUTTI I GIORNI
che dovrà essere via via più dettagliata sul come e perché del V-DAY.
Basta frequentarlo ( il Blog..) per qualche giorno e già si fa il pieno delle ….prodezze..
Dei nostri politici, banchieri, giornalisti, finanzieri etc etc.
Una volta fatto il pieno un comune cittadino decide di partecipare al V-DAY ritenendolo giustamente IMPORTANTISSIMO per svegliare gli animi di …tutti.
Vorrebbe appunto saperne di più su questo …. V-DAY. Suggerirei:
1) Creare un “qualcosa” che da adesso e per tutti i giorni informi sul 25 Aprile.
2) Creare e rendere disponibile per la stampa una sorta di VOLANTINO-VADEMECUM
dove elencare le principali NEFANDEZZE dei nostri amati politici ( le principali,
altrimenti non si finisce più…).Così che ogni persona che condivide il V-DAY
possa stamparne in quantità e darlo ai conoscenti,metterlo nelle buche,sui parabrezza
delle auto etc.
Vi rendete conto che solo questa organizzazione e distribuzione farà
quasi più paura del V-DAY ??????????????
Per una partecipazione da … shock dobbiamo adoperarci tutti al massimo
da subito.
Ad esempio nel VOLANTINO-VADEMECUM si potrebbero elencare notizie tipo:
-Gli stipendi ( e pensioni ) e tutti i privileggi dei politici,il loro alto numero..
-Le sovvenzioni ai giornali ( copie al macero …)
-Utili imprese = +90% - Stipendi=+5%
-Stipendi nostri manager ( PROFUMO 13.000.000 di euro anno …)
- Sovvenzioni varie scandalose ad Enti,Associazioni.Fondi Europei per l’Agricoltura etc
-98 miliardi di euro di evasione fiscale dei Bingo & C… etc etc etc….
Chi meglio di Grillo & C possono creare un VOLANTINO-VADEMECUM degno di essere divulgato.
Così avremmo anche un utile e persuasivo riepilogo ...che dite ???

nello . Commentatore certificato 19.01.08 14:02| 
 |
Rispondi al commento

CIAO
ANDATE SU WWW.SKYTG24.IT
C'è un sondaggio su cuffaro...
VOTATE

Matteo A. Commentatore certificato 19.01.08 14:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

"
Sciogliere nodi strutturali. Il momento ciclico è delicato e necessita interventi mirati. "Il recente rallentamento congiunturale", osserva il numero uno di via Nazionale, "richiede attenzione per la sua importanza intrinseca, ma soprattutto perché si innesta su una debolezza di fondo. E' questa che dobbiamo affrontare: occorre vedere con chiarezza i nodi strutturali per scioglierli".

Dichiarazione di Mario Draghi, governatore della Banca d'Italia!!
Sfido chiunque a capire cosa cazzo vuol dire.
Per conto mio "il nodo strutturale" è che la Banca Centrale (S.p.a.) stampa dal nulla carta moneta (euro) a costo zero e lo presta allo Stato Italiano al valore nominale, il quale Stato li rende alla Banca con gli interessi, tassando gli italiani e incrementando il "Debito Pubblico", che non esisterebbe se lo Stato stampasse da sé il denaro di cui ha bisogno senza chiederlo in "prestito" alla Banca Centrale che si arricchisce truffando gli italiani col "SIGNORAGGIO BANCARIO".
Mi chiedo: quand'è che noi italiani smetteremo di occuparci di Mastella di Berlusca del Papa e di tutta questa inutile merdaio e ci dedichiamo a mettere le cose a posto una volta per tutte???
Grillo...se ci sei batti un colpo!

Lucio Sanna Commentatore certificato 19.01.08 13:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppe io ti stimo e amo sopra ogni dire, però non ho capito il motivo del rifiuto all' intervista, sicuramente è un errore mio, però avrei sperato in una tua spiegazione; non perchè tu debba dare spiegazioni, assolutamente no !
Ma solo per capire cosa di sbagliato si nascondeva in quella intervista.

Che poi Piroso tira fuori libri di 15 anni fà sostenendo che di giornalisti "sani" già esistevano allora facendo un sottointeso collegamento logico con i giorni nostri è ridicolo, ci vogliono giornalisti che prendoo i libri come quelli indicati da Piroso e li DISCUTANO in televisione in prima serata e non lasciarli nell' oblio degli scaffali solo dove pochi italiani arrivano.

Ciao "padre adottivo"

Fabrizio P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 13:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BEPPE, HO IO LA SOLUZIONE PER IL DEBITO PUBBLICO
Il problema non esisterebbe cioè IL DEBITO PUBBLICO!!!!!!!!!! SPARIREBBE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SE STI CARI PERSONAGGI CHE COMANDANO, SI ABBASSASSERO LO STIPENDIO CHE PIù CHE UNO STIPENDIO, SEMBRA UN -TFR- DI UN LAVORATORE ITALIANO, DOVE L'UNICA DIFFERENZA è CHE IL LAVORATORE ITALIANO NORMALMENTE LO VEDE UNA SOLA VOLTA NELLA VITA ATTUALMENTE NEANCHE "L'UNICA VOLTA" E I PERSONAGGI FAMOSI LO VEDONO UNA VOLTA AL MESE.
E visto che i soldi non bastano nenche a loro a fine mese, si sono organizzati per avere un passaggio tutti i giorni al lavoro.
Io la macchina me la pago.
Ma sto Europarlamento, non si rende conto che dovrebbe allargare un pò di più le vedute e smetterla di mandare multe qua e là domandando soldi, dove non ce ne sono.

Grazie Beppe

Marchetto

Marco T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Avete mai letto il libro "Euroschiavi, la grande frode del debito pubblico e i segreti del signoraggio" di Marco della Luna e Antonio Miclavez??
Beh leggetelo e capirete molte cose su chi si arricchisce con le nostre tasse e perché sia impissibile ripagare i debiti pubblici degli stati e perché i nostri politici ci prendono per il c..o imponendoci nuove tasse con la finta illusione di migliorare i conti pubblici!

luca p. 19.01.08 13:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Riguardo al post di Beppe sulla situazione italiana dico una cosa molto semplice:
Amici del blog :a voi servono 1000 DEPUTATI A 12.000 € AL MESE quasi tutti LADRI + tutti i loro SEGRETARI,SOTTOSEGRETARI PORTABORSE E LECCACULI VARI CHE OGNI FINE MESE CON I LORO MEGA STIPENDI CI SPOLPANO PEGGIO CHE DEI PIRANHA? A ME NON SERVONO O MEGLIO NE SERVIREBBERO UNA CENTESIMA PARTE MA ONESTI E CON STIPENDI UGUALI AI NOSTRI.
Al V-day del 25 aprile ci sarò ma mi piacerebbe farne uno sulla CASTA DEI POLITICI, PER LA RIDUZIONE DRASTICA DEL LORO NUMERO,DEI LORO PRIVILEGI E DEI LORO STIPENDI. Che ne pensate?
beppe ci stai?

cristina s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 13:18| 
 |
Rispondi al commento

http://video.google.it/videoplay?docid=-6866557189571858559

NO COMMENT...

Michele Vecchiocampo 19.01.08 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Siamo entrati in europa credo solo per avere uno status e non sentirci diversi, tipo come i ragazzini che vogliono le stesse cose che hanno tutti i loro amici....
Basterebbe ora chiedere agli altri membri della comunità cosa pensino dell'Italia per scoprire che come succede in questi giorni siamo parecchio scomodi, e per il resto dell'anno ci sopportano.
ESEMPIO: "L'APPLAUSO A MASTELLA" dimosta il divario che c'è tra i nostri governanti e noi italiani.
Dimostra la solidarietà che esiste nel governo italiano per chi commette reati contro la propria amministrzzione, il proprio popolo, quel bel applauso, grande gesto di solidarietà, di spirito di scuadra... e che scuadra una scuadra di TRUFFANTI che abbiamo messo al governo, e quando qualcuno li pesca con le mani nel sacco diventano vittime cercando conforto nel loro branco.
Quell'applauso è un enorme presa in giro per noi italiani, è come se io venissi accusato di rubato per un bel p'ò di tempo qualcosa che apparteneva al mio comune alla gente del mio paese e che ritrovandomi in piazza a sorseggiare un caffè la gente mi applaudisse. NON HA SENSO. Però i nostri politici lo fanno e ne vanno fieri si sentono così al sicuro tutelati da loro stessi e non dal popolo che rappresentano.
DI FRONTE A QUESTO CREDO NON CI SIA PIU' LOGICA.
Io non mi sento rappresentato da questo stato e credo molti come me e non è questione di destra o di sinistra perchè con le persone che abbiamo anche all'opposizzione la minestra non cambia.
Un popolo che non si sente rappresentato, e dei governanti che pensano a loro stessi alle proprie tasche e non agli italiani.
Ora si mi sento un p'ò triste....
Ciao a tutti. Mike

Mike R. Commentatore certificato 19.01.08 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna rifare la legislatura e affidare ad una commissione Europea il nostro paese, fino a quando non ci saranno politici nuovi,senza conflitti di interesse e non corrotti.
Poche storie, siamo nella comunita' Euopea e dobbiamo essere piu' responsabili, spero che ci diano una lezione!

Danilo Sena Commentatore certificato 19.01.08 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Beppe premetto che ti adoro e ti seguo sia sul blog sia attraverso i libri che hai scritto sia comprando i dvd dei tuoi spettacoli o partecipando al V-DAY con mio marito e mio padre di 80 anni:però voglio domandarti così fraternamente e senza polemica:
se quello che dice Giglioli dell'Espresso non è vero ce lo fai sapere? Oppure se è vero perchè non gli hai concesso l'intervista? Erano così terribili le sue domande?
Ci fai sapere che voleva?
Ti chiedo questo veramente in amicizia e rispetto perchè leggo qualche volta l'Espresso e trovo qualche sua inchiesta interessante; inoltre questo Giglioli non mi sembrava (ripeto sembrava) cosi lecchino.
Forse tu lo conosci meglio e non ti sei fidato?
Ci puoi dire come è andata veramente?
Con affetto e stima Cristina

cristina s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 13:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

RISPOSTE ALLE DOMANDE DI BEBBE:
*********************************

Fatevi una domanda: fino a quando può crescere il debito pubblico?

NON HA LIMITI, CRESCE SEMPRE, NON CALA MAI, LO STATO DELLE COSE ATTUALE NE PE' LA DIMOSTRAZIONE!

- IO SONO NATO CON DEI DIBITI (ME LI HANNO APPIOPPATI)
- VIVO FACENDO DEBITI E CON DIFFICOLTA'
- TUTTO E' NELLE MANI DELLE BANCHE
- E NELL'ASSURDO SI E' NELLE MANI DI FINANZIARIE
- IN BANKITALIA CONOSCONO MIGLIAIA DI PERSONE

Qual è il punto di rottura?

1- CREDO NEL MOMENTO IN CUI TUTTO AUMENTA MA NON IL RAPPORTO DI VALORE DEL NOSTRO LAVORO
2- QUANDO SI PRODUCE MA NON SI VENDE E NON SI CONSUMA, O SI VENDE POCO E SI CONSUMA POCO.
3- E' IL TIPO DI SCAMBIO, DI MONETA, DI APPORTO CHE NON STA PIU IN PIEDI, COME IL SISTEMA ECONOMICO, L'ECONOMIA COME TALE.
4- E' VOLUTO ? MA DA CHI ?

IL PUNTO DI ROTTURA NON E' LONATANO PURTROPPO, QUESTA SENSAZIONE PER ME' E' FORTISSIMA AVENDO PER LAVORO UNA VISIONE DA NORD A SUD SULLO STATO DELLE COSE...

E, dopo, cosa ne sarà dei vostri risparmi?

VARRANNO MENO DELLA META' DELLA META', LA CASA TE LA SOGNI, ALCUNE FORME DI INVESTIMENTO SARANNO CONGELATE PER DECRETO PER NON CREARE IL PANICO...

L'ITALIA E' FONDATA SUL DEBITO, SONO POCHISSIME LE AZIENDE SANE E CON LIQUIDITA', E L'ONDA AMERICANA DEVE ANCORA APPRODARE IN ITELIA.

LA COSA ASSURDA E' QUESTA:

LO STATO SE VOGLIAMO E' UNA IPER AZIENDA, COMPLESSA, COMPLESSISIMA FATTA DA MIGLIAIA DI AZIENDE...

NELLO STATO UNA AZIENDA CHE E' INSOLVENTE, IN SOFFERENZA E NON PAGA I FORNITORI E NON HA PIU' CREDITO E' DESTINATA ALLA LIQUIDAZIONE E AL FALLIMENTO.

INVECE UNO STATO, IL NOSTRO STATO E' IN GRADO DI ACCUMULARE DEBITI DA CAPOGIRO E HA CREDITO, MA E' COME SE FOSSE TENUTO IN PIEDI DA CHISSA' CHI O COSA, PER SCONGIURARE IL PEGGIO, NESSUNO CHE PARLI DI LIQUIDAZIONE O FALLIMENTO...E IL DEBITO AUMENTA NONOSTANTE I NUMERI PARLINO CHIARO.

SI PRIVATIZZA MA NON SI RISOLVE

MA FINO A QUANDO, CON UN DEBITO DEL GENERE ?

Marco Folli Commentatore certificato 19.01.08 12:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe io sono un cittadino qualunque e per me capire esattamente che cosa significa debito pubblico non è facile. Capisco che quando uno stato incassa meno di quello che spende fà un debito ma non capisco bene da cosa sorgono questi
debiti giacchè qello che si paga in tasse in Italia è molto alto, il più alto d'europa. Significa che qui il danaro pubblico viene sperperato senza limiti e controlli e quando si individuano questi sprechi invece di affrontarli nel verso giusto, si liquida, si svende la cosa pubblica e nessuno di quelli che comandano sono seriamente preoccupati. Solo noi poveracci che non arriviamo alla fine del mese e presto ci mangeranno risparmi e case se il debito toccherà il suo massimo. Faremo la fine dell'argentina ma
la classe politica è sempre a fare incetta di privilegi, clientele, servizi gratuiti ecc. in barba dello stato Italiano. Non va bene niente e
questi hanno il coraggio di sfilare come i primi della classe.
E' veramente una vergogna ma anche questa sembra non toccarli minimamente, basti vedere le vicende che stanno succedendo e i risultati che se ne consegue.
Merli Giuseppe

merli giuseppe Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 12:46| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE GRILLO E A TUTTI QUELLI CHE GLI SONO VICINI
Non tutti leggono il Blog tutti i giorni,visto che il V-DAY meglio si pubblicizza
più sarà “ partecipato in prima persona”.. proporrei di cominciare già da adesso
a parlarne e a creare , una striscia informativa presente TUTTI I GIORNI
che dovrà essere via via più dettagliata sul come,dove e soprattutto perché del V-DAY.


Io frequento da poco il Blog e non ne sò nulla .. cosa e dove si farà il 25 Aprile ?

Basta frequentarlo ( il Blog..) per qualche giorno e già si fa il pieno delle ….prodezze..
Dei nostri politici, banchieri, giornalisti, finanzieri etc etc.
Una volta fatto il pieno un comune cittadino decide di partecipare al V-DAY ritenendolo giustamente IMPORTANTISSIMO per svegliare gli animi di …tutti.
Vorrebbe appunto saperne di più su questo …. V-DAY.

Suggerirei:

1) Creare un “qualcosa” che da adesso e per tutti i giorni informi sul 25 Aprile.
2) Creare e rendere disponibile per la stampa una sorta di VOLANTINO-VADEMECUM
dove elencare le principali NEFANDEZZE dei nostri amati politici ( le principali,
altrimenti non si finisce più…).Così che ogni persona che condivide il V-DAY
possa stamparne in quantità e darlo ai conoscenti,metterlo nelle buche,sui parabrezza
delle auto etc.
Vi rendete conto che solo questa organizzazione e distribuzione farà
quasi più paura del V-DAY ??????????????
Molta gente non ha internet e sarebbe felicissima di essere informata ….

Se vogliamo una partecipazione da … shock dobbiamo adoperarci tutti al massimo
da subito.

Ad esempio nel VOLANTINO-VADEMECUM si potrebbero elencare notizie tipo:
- Gli stipendi ( + pensioni ) e tutti i privileggi dei politici,compreso il loro alto numero.
- Le sovvenzioni ai giornali ( copie al macero …)
- Utili imprese = +90% - Stipendi=+5%
- Stipendi nostri manager ( PROFUMO, amministratore delegato di Unicredit,percepisce uno stipendio di 13.000.000 di euro anno …)
- Sovvenzioni varie scandalose ad

nello . Commentatore certificato 19.01.08 12:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Oggi 15 gennaio 2008
Il debito pubblico italiano ha raggiunto 1.630.000.000.000 (milleseicentotrentamiliardi) di euro
Espresso in lire sono 3.156.120.000.000.000 che si legge di euro oppure tremilionicentocinquantaseimilecentoventi miliardi di lire.
Diviso 60.000.000 di italiani fanno 27.167 euro di debito a testa che in lire sono 52.602.647 lire a testa.
Considerando interessi al 5% paghiamo ogni anno 81.500.000.000 di euro ( ottantunmiliardicinquecentomilioni) pari lire 157.806.000.000.000 che si legge centocinquantasettemila ottocentoseimiliardi di lire.
Diviso 60 milioni di italiani fanno 1358,3 euro a testa in lire 2.630.000 che ogni cittadino italiano paga di interessi all’anno

Domenico P. Commentatore certificato 19.01.08 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Chi non si dimette pur essendo stato condannato non è degno di avere alcun diritto e allora va prelevato con la forza e sbattuto in carcere, non merita gli arresti domiciliari che sono già un grosso privilegio visti i reati contestati, qualcuno si muova prima che qui scoppi una rivoluzione che potrebbe portarci al collasso piu' e peggiore dell'Argentina.

L'Argentina ha cacciato i banchieri che l'avevano messa in ginocchio e ora a distanza di pochi anni sta ripartendo.
Chavez altro nemico dell'occidente ha statalizzato e cacciato fuori i ladri che sfruttavano il popolo ridistribuendo alla popolazione i profitti di questi ecco perche' è un nemico!.
Dobbiamo farlo anche noi possibilmente prima di arrivare a quel punto.

Tutti i paesi occidentali sono sottoposti al ricatto dell'emissione a debito della moneta, tutti gli stati sono oberati da debiti inestinguibili tranne pochi e stranamente l'Iran è uno di quelli, come in tutti i paesi islmaici gli interessi sono vietati è considerato USURA!.

I banchieri e gli altri ladri internazionali vogliono entrare in Iran con la forza Bush ha firmato un nuovo provvedimento che in pratica autorizza la guerra, credo che entro breve gli USA fabbricheranno ad arte un incidente magari aiutati da Israele per poter finalmente bombardare con armi nucleari l'Iran. SCOPPIERA' LA TERZA GUERRA MONDIALE.

Lo ha anche detto un SENATORE candidato democratico alle elezioni presidenziali accusando Hillary Clinton (LA DEMOCRATICA) di averlo firmato e Obama di non essersi presentato al voto.

RIVOLTA FISCALE NON PAGATE PIU' LE TASSE, LE TASSE VENGONO USATE PER ALIMENTARE LA MAFIA E LA GUERRA E LA CORRUZIONE. NEMMENO PIU' LE BRICIOLE ARRIVANO AI CITTADINI.

SVEGLIA!!!!
AGIRE!!

FATEVI UNA COPIA DELLA NOSTRA COSTITUZIONE E LEGGETE I VOSTRI DIRITTI PRIMA CHE VE LI TOLGANO, IL CITTADINO HA IL DIRITTO E DOVERE DI COMBATTERE PER LA PROPRIA LIBERTA'. RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO PAESE.

francesco mancini 19.01.08 12:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppe, apprezzo molto le battaglie che porti avanti, ma proprio non capisco perché prima hai accettato di fare l'intervista con Gilioli secondo le condizioni che avevi posto e poi ti sei rifiutato di rispondere alle domande.
Dato che hai postato il video sul blog mi piacerebbe sentire anche la tua versione dei fatti e magari sapere di preciso quali domande ti ha fatto.
Volevo anche sapere perché ti sei espresso in merito alla decisione di DiPiedro di non votare la creazione di una commissione d'inchiesta sui crimini commessi dalla polizia al g8.
Qui è in ballo la tua serietà.

Gianni Colombero 19.01.08 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi...! Esultatiamo con Cuffaro...!!!!!!!!! Condannato a cinque anni festeggia e riceve congratulazioni da destra e da sinistra (più da destra) come se avesse fatto una scoperta scientifica in favore dell' umanità...!!!
Tutti si congratulano e gioiscono (Cuffaro per primo!) perchè non ha favoreggiato "La mafia" ma "singoli (o un singolo) mafiosi".
In pratica sia lui che che quelli che lo sostengono lo considerano quasi un "bravo ragazzo, da bravo cittadino, da bravo amministratore"... praticamente un po' birichino... E perciò esultano..!! Esultano..!! Esultano..!!! Che gioia avere dei politici così...!

Vittorio Palumbo 19.01.08 12:23| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANII,
siamo una coppia di giovani cervelli in fuga emigrati nella Ville Lumière da poco e vi giuro che aver lasciato l'Italia è stato un bene.
Mi manca la famiglia, quello si e anche tanto ma sono ad un'ora d'aereo e nn a 20.
I francesi nn sono così stronzi, sono solo fieri e quando s'incazzano bloccano tutto mentre noi facciamo casino allo stadio.
Non sono nel paese delle meraviglie xè qui ci sono molti problemi nelle banlieus, nei processi di riforma e nel pouvoir d'achat e Monsieu Sarko sta diventando un fenomeno mefdiatico mai visto in Francia che ha davvero creato una rottura tra lui e i suoi predecessori ma è riuscito a creare un Governo in tre gioni, con gente di origine diverse e con esponenti dell'opposizione.
Le cose piu rimarcabili:
-Collegamento della linea telefonico, internet e satelle,Gionri 5, bolltetta mensile 30 euro,
-Eletricità: 25 euro al mese,
-Stipendio mio mensile: passato da 1.500 a 2.800 euro e il mio ragazzo da 2.000 a 40000 e quindi stiamo bene.
-14 linea della metro 4 RER che collegano N S E O ogni 10 minuti......
-Servizio pubblico efficiente,
- lavoriamo come delle bestie ma abbiamo 7 settimane di ferie..
- Tra poco saremo un PACS
Accendiamo la tele e cosa vediamo (a parte Sarko che si fotte la Bruni) la situazione di Napoli che oramai ha raggiunto una corpetura mediatica a livello mondiale con delle conseguenze sull'econimia e sull'immagine disastrose,Morti bianche, Mastella di merda&CO, Toto Cuffaro (mafioso di Merda), Berlusconi (nn ho piu parole) il GF e San Remo....
CAZZO fate qualcosa noi siamo un popolo eccezionale, siamo dei geni scientifici e creativi, abbiamo qualcosa in piu di tutti gli atri, ve li giuro, il tocco italiano è in eguagliabile.
Devo solo capire perchè nn riusciamo a fare la rivoluzione come hanno fatto e continuano a fare i cugini; perchè noi dobbiamo subire i sopprusi della Casta? Perchè c'è gente come Fini e Casini che predica bene e razzola male?
A casa???

luisa bianchi 19.01.08 12:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE LEGGETE E DIVULGATE!
Vi sono certe caratteristiche e certi atteggiamenti mentali che fanno sì che circa il 20% di una razza si opponga violentemente a qualunque attività tesa al miglioramento o a qualunque gruppo che svolge un’attività del genere.
Questo tipo di persone è conosciuto per avere tendenze antisociali.
Quando la struttura legale o politica di un paese diventa tale da favorire l’acquisizione di posti di fiducia da parte di personalità del genere, allora in quel paese vengono soppresse tutte le organizzazioni che tendono a promuovere la civiltà e ne deriva una barbarie fatta di criminalità e soprusi economici.
I crimini e gli atti criminali sono perpetrati dalle personalità antisociali. I degenti dei manicomi generalmente fanno risalire il loro stato al contatto che hanno avuto con personalità del genere.
Perciò in campi come quelli del governo, delle attività di polizia e dell’igiene mentale, solo per nominarne alcuni, vediamo che è importante essere capaci d’individuare e isolare questo tipo di personalità, in modo da proteggere la società e i singoli dalle conseguenze distruttive derivanti dal lasciare a costoro mano libera nel danneggiare gli altri.
Poiché costituiscono solo il 20% della popolazione e visto che solo il 2,5% è veramente pericoloso, vediamo che, compiendo uno sforzo davvero modesto, potremmo migliorare considerevolmente lo stato della società.
Quando risaliamo alla causa del fallimento di un’azienda, inevitabilmente scopriamo che da qualche parte, nelle sue file, una personalità antisociale si è data alacremente da fare.
Quando la vita diventa dura ed è sulla via del fallimento, un esame accurato dell’area da parte di un osservatore addestrato rivelerà una o più di tali personalità in azione.
Le nostre vite sarebbero molto più facili da vivere se fossimo informati sulle caratteristiche di tali personalità.

http://italian.scientologyhandbook.org/sh11_1.htm

senza pregiudizi!la conoscenza è libertà!

bruno p. Commentatore certificato 19.01.08 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non creiamo il nostro Giornale? "il foglio di Grillo".., per diffondere più capillarmente le nostre idee e le nostre denunce?
Io penserei ad un settimanale, magari da 4 pagine, gratuito.
Propongo ad ognuno di noi di crearsi un comitato, nella sua provincia e che questo gruppo si occupi di stamparlo, diffonderlo e cercare gli sponsor per coprire le spese.
Il formato, la grafica e i colori ovviamente uguali in tutt'Italia. Tre pagine preparate direttamente da Beppe che poi invia il file pronto a tutti comitati e una pagina invece riservata allo stesso comitato che si occupi della stretta attualità della sua provincia.
Cosa ne dite?

Gianluca Salzetta 19.01.08 12:09| 
 |
Rispondi al commento

1) Sacchetti e Consorte agiscono. Fassino gioisce al telefono.
2) Visco insabbia.
3) Mastella e Prodi "giustiziano" De Magistriis.
4) Mastella vine indagato, il governo gli dà solidarietà.
5) Dopo lo scempio della Campania, Bassolino si rifiuta di dimettersi.

Ma non era un governo "moralmente superiore"?

Filippo Marricchi 19.01.08 12:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Beppe,
questa messinscena di Mastella e Co. davanti alle telecamere non può durare a lungo.
Credo che la gente sia abbastanza sveglia per capire che,se un ministro della giustizia manda gli accidenti a chi ha messo sotto inchiesta la moglie,non sia un buon ministro.
Non solo Mastella,ma Cuffaro,condannato a cinque anni (dei quali zero in prigione),non si è dimesso,e ha dichiarato che non è mafioso.
Ma allora chi sono i mafiosi? Sono invenzioni dei giornali e della povera gente?
Penso che nemmeno ai tempi della monarchia c'era questa imbecillità diffusa nei palazzi del potere e questi privilegi di pochi contro i molti;L'unica cosa che mi pare di poter captare è l'aumento delle entrate fiscali,come se al governo ci fosse un Luigi XIV che deve raccogliere tanti soldi per preparare i festini in corte,solo che i festini oggi non ci sono,se li fanno i prodiani e berlusconiani a casa loro con i nostri soldi e le nostre fatiche.
Chi se ne frega se non si arriva a fine mese,se il lavoro scarseggia,se il 70% (o forse più) non ha un lavoro stabile,se si continua a morire per guadagnarsi da mangiare,se gli stipendi sono rimasti ai tempi della (che bei tempi) lira,tanto gli italiani pagano e loro stanno li a scialaquarsi i soldi e ad aumentarsi gli stipendi.
Basta girare un pò l'Italia per scoprire piccole e grandi sperperi del denaro pubblico:ospedali mai costruiti,strade nuove realizzate ma dopo parecchi anni,opere pubbliche mai terminate.
Un abbraccio a tutti e a te Grillo.

angelo f. Commentatore certificato 19.01.08 11:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Al solito, Grillo ha la capacità di prendere importanti battaglie per renderle meno esplosive di quello che potrebbero essere. Dovremmo essere noi utenti di internet, ma in quanto cittadini non in quanto utenti di internet, a fare rete per creare una forma di rivendicazione più intelligente e utile di quella di Grillo. Primo: è sempre controproducente fare comunque propaganda anche di fronte ai risultati ottenuti da chi si vuole antagonizzare. Questo governo ha raggiunto dei risultati importanti nella razionalizzazione degli sprechi nella spesa pubblica. Risultati importanti, ma non ultimativi, ovvio. Se oggi si pagano le tasse e non si evade, forse qualche merito Visco lo avrà pure. Il controllo del debito, la sua diminuzione percentuale costante e progressiva, non solo consentono agli italiani di avere meno paura per le loro tasche ma, cosa più importante, riducendo gli interessi sul debito garantiscono una politica di spesa pubblica per l'innovazione che Grillo forse non conosce ma è nei fatti (con Berlusconi le principali opere pubbliche erano tutte bloccate e il debito, almeno a partire dal 2004, in costante crescita). Secondo: i giornalisti saranno anche una casta, sebbene io diffidi delle generalizzazioni. Ma è vero quanto dice il signore dell'Espresso. Grillo non dialoga con i suoi utenti, monologa usando un mezzo che potrebbe essere democratico. E' ancora vittima dell'impostazione "dittatoriale" del mezzo televisivo, per cui qualcuno parla e qualcun altro ascolta (o ascolta parlando, sfogandosi ma con nuno sfogo che sembra masturbazione, visto che non si tira fuori un progetto politico alternativo a quello vigente). Ripeto, partendo dal principio, dovremmo essere noi a fare rete, prendendo ciò che nella politica attuale riteniamo ancora degno di essere salvato, per creare una formazione alternativa composta prevalentemente da giovani che mettano in causa i problemi principali del nostro Paese, in primis energia e sviluppo delle alte tecnologie.Mai più capi.

Gregorio Sorgonà Commentatore certificato 19.01.08 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Ma non lo avete ancora capito che Beppe non vuole portarci da nessuna parte, se non risvegliare in noi una coscienza che ci faccia poi muovere da soli? Non è mai stato e non ha mai detto di essere un messia: lui vuole solo fare dell' informazione giusta e completa; se poi noi, che siamo da sempre italiani, non siamo capaci nemmeno di difendere i nostri interessi, nè ci vogliamo istruire per sapere come farlo usando la laegalità, a lui potrà dispiacere ma non vuole porci alcun rimedio concreto.
I nostri politici sono quello che sono ma anche noi, che li abbiamo lasciati diventralo, non siamo da meno.
Salvare l'Italia? O arrivano gli extraterrestri o si cambiano le teste!!!!!
Tara-Jo

giovanna tarantola 19.01.08 11:36| 
 |
Rispondi al commento

QUI si continua a MENARE IL CAN PER L'AIA!
La situazione è tragica, ma non è...seria( non è mia!).
Un problema alla volta: Salari e stipendi bassi.
Il problema, che nessuno vuole affrontare, sono i PREZZI.
Vediamo come siamo arrivati a questo punto:
a) L' introduzione dell' Euro ha permesso ai 'furbetti' di duplicare, in un sol colpo, i prezzi.
b) La gente si è spaventata ed ha realizzato che NON si poteva più permettere le stesse cose di prima (abiti,viaggi,ristoranti ecc..).
c) i consumi sono calati del 30/40%
d) i commercianti hanno comunque mantenuto i fatturati avendo aumentati i prezzi.
e) i commercianti hanno diminuito il personale,diminuito gli acquisti ed AUMENTATO GLI UTILI , arricchendosi a dismisura.
f)oltre ai commercianti la stessa cosa è avvenuta in altri settore ' a monte'. Es: Meno auto, meno operai,meno materie prime, meno costi ,più utili avendo mantenuti i fatturati.
Inutile inseguire l' aumento dei salari e stipendi. Attualmente sono ALTI ( 1.300 euro = 2.516.000 vecchie lire!). Chi avrebbe detto qualche anno fa che con questi soldi non si sarebbe arrivati alla fine del mese?
Dice: L' aumento del petrolio ( falso , la benzina aveva superato le 2.000 lire anche in passato); l'aumento delle materie prime ( rientra TUTTO in quel 'fenomeno di cui sopra); la globalizzazione ( bella parolona!Perchè non vale per altre nazioni?) ecc..
Oltre a salari e stipendi migliori dei nostri , altri paesi hanno mantenuto calmierati i prezzi! In Germania guadagnavano molto più di noi anche prima.
A CHI GIOVA TUTTO QUESTO! A tutti tranne che a quelli a REDDITO FISSO. Chiediamo che anche loro possano 'dichiarare' i redditi e non avere la trattenuta alla fonte. Corriamo il 'rischio'(sic!)della dichiarazione 'falsa' e ...vediamo cosa succede! Fino ad ora il 'delitto ha pagato'( condoni,processi eterni,cambi di governo ecc..).
NON E' GIUSTO che solo una parte PAGHI sempre e TUTTO!
Meditate gente meditate e prepariamoci ad ..evadere anche NOI,serenamente!

carlo negri Commentatore certificato 19.01.08 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,

Sinceramente non capisco il ramoscetto di ulivo offerto a Mastella da parte di Beppe. Puo` essere stato il caprio espiatorio, forse perche` meno furbo degli altri ma questo non fa di lui un povero martire.

A me non mi interessa se non si fanno neanche un giorno di carcere, ma assolutamente per lui e Cuffaro per esempio, per non dire altri, sono per l`interdizione immediata e continuativa dai publici uffici e da tutte le amministrazioni.

Quindi se l`invito di Beppe a Mastella di scrivere un libro, a quatro mani, e` un invito a iniziare una diversa cariera come scrittore a me sta bene.

La pieta` non se la meritano decenni in parlamento squazzando nell`illecito, mentre brave persone come mio fratello lavorano in fabbrica con turni di notte per 900 euro al mese.

Be la mia solidarieta` va a questi ultimi, di certo non a quei galantuomini che accrescono la disperazione di chi si alza la mattina e non ha niete, anche se lavora come un cane.

Il bando dal potere e` la punizione migliore, tanto comunque il loro lavoro non sanno farlo, 30 anni al governo e l`Italia e` in queste condizioni... a casa tutti

Giuseppe G. Commentatore certificato 19.01.08 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Bepppe non era un attacco a te ...
Era solo che molta gente pensa a te come salvatore delle situazione disatsrosa.
Dice : Si si ...Grilllo parli bene ...ma poi ?
Il poi si vedrà ... il poi sarà quando questa massa di cerebrolesi sarnno messi alla berlina fuori dal parlamento.
Qunaod il paralmento sarà vietato ad avvucati !
Ma vi rendete conto chi è la persona piu' falsa del mondo ?
Quello che sapendo che il suo cliente è un serial killer lo difende magari facendolo risultare innnocente ?
Se yu sei a conoscenza duui reati gravvi fatti da una persona sei obbligato a denunciarlo !
L'avvocato che ha studiato una vita per trovare le vie per fregare le leggi,per essere falso di professione, per essere falso nel suo modo di essere NOI LO ELIGGIAMO alle massime cariche dello stato !
Impariamo a eleggere GENTE BUONA ... gente semsibile, gente che se vede un uomo che ha fame al bordo della strada gli reagala uno SPORCO euro.
Evitiamo le persone che la loro vita è stata messa su per frodare leggi, per fare sorrisi a gente che dopo poco tempo crocefiggerà.
Noi abbiamo bisogni di gente sincera , genete BUONA dentro !
Non abbiamo bishno di gente che segue corsi universitari per imparare a frodsare le leggi !

Flavio B. Commentatore certificato 19.01.08 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Io lo dicevo già da Agosto scorso,METTETE I SOLDI SOTTO IL MATERASSO FINCHE' SIETE IN TEMPO,io per fortuna non ne ho bisogno essendo pensionato che dopo 40 anni di(sangue)contributi versati prendo NETTI 763 euro al mese,POLITICI,AVETE LA FACCIA COME IL CULO,CHE DIO VI MALEDICA VITA NATURAL DURANTE.
Sono contento anche a non fare ingrassare le banche,ho solo debiti da pagare,anzi le banche mi augurano sempre buona salute!(perchè? direte voi)
Ve lo dico subito per rientrare dei soldi che gli devo!!!!!

Gaetano I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 11:16| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETEMI!!!!- PROPOSTA PER TUTTI I BLOGGER -, LEGGETEMI
Avevo già saputo di questa intervista a Grillo e devo dire la verità sono rimasta molto delusa. Penso che sarebbe doveroso da parte di Grillo nei confronti di tutti che noi che lo sosteniamo, di spiegare l'accaduto. Almeno per avere anche la sua versione dei fatti!!!E' vero che è un monologhista, però non può predicare bene e razzolare male, no?!Se tutto ciò fosse vero perderebbe davvero di credibilità non credete?!Per questo io propongo una cosa: scriviamogli tutti quanti per sollecitarlo a scrivere un post sull'accaduto, per spiegare come sono andate le cose. Magari quel giorno aveva la luna storta...a chi non capita di alzarsi con la luna storta!!Noi ci immaginiamo Beppe come un Guru infallibile che ci salverà da questa Italia, ma è un uomo come noi con i sui pregi e i suoi difetti e quindi può sbagliare. Se siete d'accordo a scrivere a Beppe votatatemi e fatelo!!!!

Virginia P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 11:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'Italia è completamente allo sfascio ,aziende estere hanno smesso di investire qui da noi deviando i fondi verso porti piu sicuri . La nostra spazzatura ha fatto ,sta facendo e continuera a fare il giro del mondo ( perfino su Al-Jazeera ci prendono per il culo) con innegabili ripercussioni sulla stagione turistica ormai alle porte . Il debiito pubblico continuera a salire fino al collasso dell'intero sistema italiano ..paradossalmente alla maggior parte dei cittadini non cambiera molto ,ad oggi chi è che ha dei risparmi in banca? debiti si risparmi no..
Ancora piu paradossale è pero lo "stato mentale" dell'italiano medio : molto piu interessato al grande fratello ,al calcio e ad apparire trendy che non a togliersi dalla cacca. Se viene intervistato per strada risponde pacatamente ,certo non è alle stelle me potrebbe essere peggio ,manifesta in piazza ma senza esagerare ed in orari "comodi" ( non vorremmo mica perderci i programmi in priam serata?) e chissa perchè senza mai prendere di mira i centri di potere .....
meditiamo gente..

Andrea Fratton 19.01.08 11:11| 
 |
Rispondi al commento

E' UNA SITUAZIONE INVEROSIMILE! DOPO OLTRE 60 ANNI E' IL PEGGIOR PERIODO, E NON E' FINITA.....

Giacomo Ori Commentatore certificato 19.01.08 11:11| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

sn siciliana, amo la mia terra ma da stamattina tutto è più sporco..... una terra che si lascia governare da chi commette reato conferma nel 2008 ciò che si dice di lei da secoli...
nn sn bastate morti illustri e sacrifici a fare capire che la legalità è l'unica strada....
chi vive in sicilia si porterà ancora per anni il marchio della colpevolezza, perchè la legge ha stabilito che il suo governatore è colpevole... nn importa se abbia favorito la mafia, resta colpevole e privo di coscienza. la coscienza di chi si dimette.

noemi f. 19.01.08 11:08| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Fatevi una domanda: fino a quando può crescere il debito pubblico? Qual è il punto di rottura? E, dopo, cosa ne sarà dei vostri risparmi?

Come i nostri?
Solo i nostri? E i tuoi dove li hai portati?


SALVATORE s. 18.01.08 17:20 | Rispondi al commento |
Vota commento
Currently 4/5 1 2 3 4 5 (voti: 24)

Questo commento ieri prendeva 24 voti,come si vedere non appare tra i commenti più votati nonostante ci sono quelli fino a 7 voti, mi sembra.
Perchè?
Non è che mi interessa tanto, ma.....
C'è qualcosa che non và.
Forse c'è una "CASTA" ancor più schifosa pure qui?
MAH.
Che peccato.




SALVATORE s. Commentatore certificato 19.01.08 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno vuole .... nessuno sente ....
tutti siamo mostri di saggezza.
Sappiamo dei politici ladri e ci sloghiamo la lingua a dirlo e a santificare quanto siamo riflessivi e saggi (insieme agli altri 60 milioni di saggi).
Non vui la discarica, non vuoi la conversione termica ....
I rifiuti TUOI li vuoi ditanti ...magari in qualche paese sottosviluppato come la Somalia che pr poche lire tui lascia scaricare a mare qualsiaaiasi cosa .... ma fatti loro ... nona casa mia !!!!
Grillo è saggio....grillo la sa lunga ....la sa tant linga quanto la sanno 60 milioni di italiani.
Grilllo è un nastri incantato che ogni cosa che viene fuori dicventa una logoroica ripetazione del risaputo sociole.
Non ci va una cima a capire che Mastella abusa delle sue competenzwe per romperere alla Clementina....
Ma Grillo ha anche ragione perche' lo scopo di questoi blog è quello di fare da tam tam per dire 'ne abbiamo le scatole piene'.
Poi ci sono quelli chesi aspetterebbero da Grilllo la bacchetta magica : quellli che dicono ...si si...vioi parlate e intanto i problemi non li risolvete (la pappa pronta nessuno ve la da)
Grillo ad esempio sul riciclaggio ha parlato bene ma è teoria ...
Nn è un comportamento da temèi di guerra in quanto la spazzatura sulle strade c'e' e mettere in piedi quello che Grillo dice pretende mesi se non anni !
Grillo è grande e puo' dire a tanta gente che tutti ne hanno le tasche piene, ma tanti piccoli battono il loro tam tam e lo fanno riecheggiare in tuta italia .
Poi qualche d'uno penserà a mettere in croce i politici che avranno la stupidità di usare i computer sulla rete.
In quel caso solo le murtande sporche che hanno non finiranno in rete ...
Hoooo vedrete vedrete quante cosa vbelle verranno fuori !!!

Flavio B. Commentatore certificato 19.01.08 11:01| 
 |
Rispondi al commento

scusate da maggio ad ottobre 3 miliardi!!!!'
é che mi ha sconbussolato!!!!

Giacomo F. Commentatore certificato 19.01.08 10:55| 
 |
Rispondi al commento

*******

In aumento il debito pubblico: dopo cinque mesi di sostanziale stabilita', ad ottobre scorso e' tornato a crescere e si e' attestato a 1.629 miliardi. E' quanto emerge dal Supplemento di Finanza Pubblica al Bollettino statistico della Banca d'Italia. Secondo i dati forniti da via Nazionale, a settembre il debito ammontava a 1.619 miliardi, ad agosto sullo stesso livello, mentre a luglio a 1.622 mld. A giugno, invece, si era attestato a 1.620 mld. Nel 2007, l'aumento piu' consistente si e' verificato tra aprile (1.609 mld) e maggio (1.626 mld). (AGI) - Roma, 16 gen. -
*******

cioé da maggio ad aprile 3 miliardi di euro!
e da aprile a maggio 17 miliardi di euri!!!!!!!
il famosissimo tesoretto del cazzo!!!!!!!

é giunto il momento di tirar fuori i risparmi e fare un conto in svizzera. il sistema bancario italiano prima o poi salterá, e io non voglio essere nel poi!!!!!!
cara banca, avrai solo qualche migliaio di euro dal mio avere, il resto lo muovo in svizzera!!!

Giacomo F. Commentatore certificato 19.01.08 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
condivido tutte le tue battaglie, però certo non yi fa onore non rispondere alle interviste. Da come si è posto il giornalista Gilioli credo fosse tuo dovere rispondere. Cosa c'era di tanto offensivo? Le domande credo non siano mai offensive, se uno, per altro come te, è a posto, o no?

Cerca di non farci venire dubbi... ed evita di metterti sullo stesso livello di tutta la teppa che ci circonda.
Grazie
un cittadino libero di pensare

Gerry Cavallaro 19.01.08 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti!
Dobbiamo velocizzare le cose!!! Mandarli a casa TUTTI e riprendere in mano le redini dell'Italia, della nostra cara Italia. L'Italia siamo noi. Se sta andando allo sfascio, è anche noi stessi che stiamo andando a male...Al di là delle figuracce in tutto il mondo per la spazzatura di Napoli, questo è solo una piaccola cosa rispetto alla situazione globale dell'Italia. Dobbiamo fare presto, ogni giorno che passa scendiamo verso il basso e tra un pò, toccato il fondo, inizieremo a scavare...a scavarci la fossa...
Se vogliamo un futuro migliore di oggi, per noi ed i nostri figli, TUTTI NOI possiamo fare qualcosa, anche piccola, per migliorare e cambiare.
La colpa non è solo e sempre degli altri...se non ci muoviamo, se non protestiamo, se non facciamo qualcosa di concreto la colpa E' ANCHE NOSTRA!!!

Una fra tante:
Perchè non iniziamo a stare ogni giorno davanti al parlamento ed al senato con dei cartelloni in cui scriviamo:"TUTTI LICENZIATI!!!"?

Maurizio Geronazzo 19.01.08 10:48| 
 |
Rispondi al commento

CONTRORIFOMARE LA COSITUZIONE RIFORMATA. L’ennesimo caso “Dreyfus” che oppone il potere dello Stato democratico, il Parlamento, all’ordinamento giudiziario che tenta di coartarlo, è storia di queste ore. Uno contro l’altro armato. È il segno certo che l’emergenza democratica si è da tempo instaurata e la democrazia resta una fiaba nella quale solo l’ipocrisia delle anime belle finge di credere. La società democratica che esprime la sua ragion d’essere nel primato del Parlamento, eletto dal popolo sovrano, subisce una volta ancora la tracotanza di uomini dello Stato, i magistrati, che s’impongono sugli originali poteri dello STESSO incuranti dell’etica democratica che affida al Parlamento la legittimità dei poteri.
Una sorda lotta fra magistratura e Parlamento si è tramutata in uno scontro di dominio dove il ruolo che prevale è stato catturato dalla magistratura che brandisce il Codice Penale come un gladio medievale al servizio della stessa “signoria” della magistratura: inaudito!
Nel rileggere Montesquieu ci ricordiamo che i poteri dello Stato son due, quello Legislativo e quello Esecutivo. La magistratura è un ordinamento dello Stato al quale è affidato esclusivamente l’amministrazione della giustizia sancita dai Codici.
Resta scontato che la Magistratura è un ordinamento completamente indipendente dai Poteri ed amministra se stessa asservita solo alla Legge della quale è l’onorata sacerdotessa.
La Costituzione Repubblicana, consapevole della fragilità degli egoismi e dell’ambizione degli uomini, volle che il parlamentare fosse tutelato dalle interferenze giudiziarie, ancorché legittime, mediante un’apposita autorizzazione del Parlamento medesimo che ne consentiva l’arresto, il processo, la condanna; chiamò tale specifica procedura, a garanzia del singolo deputato o senatore, “Immunità parlamentare”.
Era in pratica la tutela del Legislativo e dell’Esecutivo da qualsiasi interferenza “maliziosa” artatamente o politicamente manovrata. La Camera e il Senato erano

celestino ferraro (lectiones) Commentatore certificato 19.01.08 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vera colpa del nostro impressionante debito pubblico è delle banche, a cui lo Stato deve un sacco di soldi (praticamente tutto il debito pubblico accumulato) per via del cosidetto "signoraggio bancario". La banca d'Italia non è degli italiani, ma è delle banche private che traggono enormi profitti dal prestare i soldi al nostro Stato praticamente vendendogli il denaro ma non al costo di produzione ( una banconota da 100 € costa 30 cent.) bensì al suo valore nominale maggiorato degli interessi. Così un PEZZO DI CARTA da 100 € non costa 30 cent ma 100 € + interessi(il famoso costo del denaro) - il costo dle prodotto (30 cent) così se l'interesse è al 2% lo Stato pagherà 100 € 101.70 € invece di 30 cent.!!! Questo è solo un messaggio per mettervi in guardia ma il problema è un pò più ampio. INFORMATEVI SUL SIGNORAGGIO!!!

Stefano Polito Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 10:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Nei giornali radio del mattino (ore sei maassimo sette) a volte 'passano' notizie non più risentite nell'arco della giornata. Qualche giorno fa la notizia era questa: gli stipendi dei parlamentari e dei funzionari collegati a questi stipendi ammonta, annualmente, a 35.000.000 (trentacinquemilioni)di eruo. Ovvero con la finaziaria il governo rintraccia i soldi per pagarsi gli stipendi. Ovvero il resto degli italiani può tranquillamante fare a meno di costoro, tanto è uguale. gli aggiustamenti tardo primaverili alla finanziaria, sono evidentemente quello che realmente serve al funzionamento della macchina Italia che ci auguriamo eseere almeno Euro4.
FDamosso

FRancesco Damosso 19.01.08 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Ad ogni politico che viene emessa sentenza di primo grado per reati penali a N anni di galera corrisponde immediata la solidarietà di Berlusconi, Parlamentari tutti o quasi tutti, giornali tutti o quasi tutti.
La Magistratura quella buona viene punita e quella cattiva assolve.
Ma che bella Italia.Berlusconi ha vinto, aveva ragione Moretti, Berlusconi ha già vinto, non resta che sperare che tiri le cuoia per sempre, si che muoia, che deceda, che dipartisca, che vada a morire ammazzato meglio pure, anzi no , la cosa più bella che faccia la fine di Craxi

cesare beccaria (cesare beccaria) Commentatore certificato 19.01.08 10:27| 
 |
Rispondi al commento

IL DIALOGO E' IL PRINCIPIO SUPREMO

ho visto il video di Piroso e Gilioli su LA7.

ho molta ammirazione per le battaglie che Beppe porta avanti, principalmente per il loro

(1) CONTENUTO, che in fondo è ciò che ci viene spesso negato da quei giornalisti che fanno distorsione o "cancellazione" della realtà che descrivono, in pratica quindi, ciò che Beppe Grillo critica asprissimamemte e a ragione. ma trovo che in questo caso specifico (del rifiuto dell'intervista), sul

(2) METODO di Beppe Grillo occorrerebe fare una riflessione. SE, e solo SE, quello che i due giornalisti presenti alla trasmissione di La7 raccontano il vero, il non lasciarsi intervistare è il risultato di un abbandono del supremo principio del CONFRONTO e del DIALOGO (Il termine dialogo (dal greco dià, "attraverso" e logos, "discorso") indica il confronto verbale tra due o più persone, mezzo utile per esprimere sentimenti diversi e discutere IDEE CONTRAPPOSTE. /WIKIPEDIA/). non conosco quello che il signor Gilioli chiede a Beppe Grillo nelle sue domande. E quel che mi rattrista è che non sappiamo se lo sapremo. visto che Beppe non partecipa all'intervista, forse non sapremo mai perché Beppe ha abbandonato la partita. forse aveva ragione di farlo, forse no, forse in parte. NON LO SAPREMO, PUNTO.

(3) l'occasione ghiotta di poter essere intervistati e raccontare tramite i MEZZI CLASSICI d'informazione poteva essere un modo per ritrovare il DIALOGO con gli italiani che ancora non condividono le battaglie di Beppe (forse solo per il metodo che usa). magari questa parte degli italiani che potrebbe accordare ascolto a Beppe, lo farebbe se Beppe potesse rivolgersi a loro anche con i mezzi classici d'informazione. non sono tutti ancora pronti per la rete. ma questo è il mio parere, e se ne può DISCUTERE. :-)

BEPPE, SE RICEVI RICHIESTA DI ESSERE INTERVISTATO, PER L'AMOR DEL CIELO, ACCETTALA, QUESTA E' L'OCCASIONE PER POTER RAGGIUNGERE ALTRI ITALIANI CHE SONO SOLTANTO INDECISI NEI TUOI CONFRONTI.

francesco lopes Commentatore certificato 19.01.08 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A volte mi chiedo perché Beppe tu non risponda mai a nessun commento! Spiegaci per favore questa storia dell'intervista a Gilioli, mi piacerebbe sentire quello che hai da dire sul perché del rifiuto. Io credo che fai bene a rifutare il "dialogo" (come lo chiamano loro) con giornali e televisione. E' questa l'unica azione davvero radicale. TV e giornali in questo paese però lasceranno il posto ad internet solo in un futuro ancora molto lontano!

Alessandro P. Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Avanti con le civiche....a Surbo ( LE ) è in via di formazione come a Roma e in altre città....è l'unica ns voce...diamoci da fare,non arrendiamoci

Dino Renna Commentatore certificato 19.01.08 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Cosi' facendo Riotta porta ancora piu' gente sul blog e cosi' ancora piu' persone sapranno la verita'
Quando il vero viene distorto a dosi sempre piu' alte e' un segno che il sistema sta morendo.

Goditi i tuoi giorni da direttore del TG1 finche' ci sei... oramai sono contati.

Giuseppe Davoli Commentatore certificato 19.01.08 09:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Una proposta concreta? Non mi sembra logico l'atteggiamento che slega l'impoverimento generale alla situazione legata alla globalizzazione e al favorire , di fatto, chi ne usa tutti i trucchi per distruggere le nostre economie . Quella è violenza "furba" a cui bisogna rispondere con violenza "vera", visto che il fronte comprende tutti "questi" politici e tutti "questi" imprenditori , alleati per il mantenimento della "loro" casta , e non ci sono altre alternative. La "pace" deve essere almeno onorevole , altrimenti è molto meglio la "guerra".
L'unico problema è che la guerra bisogna almeno saperla fare , e vendere le armi al nemico , come si è visto fare fino ad ora, è un metodo "almeno" curioso.

Mario Co 19.01.08 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici e caro Beppe sono amareggiato sfuduciato e anche e sopratutto nauseato dalle continue fandonie dette con l'arroganza da chi si erge sul pulpito della sapienza sapendo di non aver niente da temere perchè è impunibile. Avvolte mi domando se esiste ancora qualcuno che, come credevo da adolescente,faccia le cose per il puro e solo interesse della comunità. Perchè sono convinto che cè stato un periodo nel quale la classe politica era veramente al di sopra di ogni interesse personale e lavorava,forse non solo perchè fà parte dell'idole dell'uomo, ma però innanzitutto per l'interessi del popolo.
Quando la sera per l'ora di cena ti siedi a tavola e la televisione è accesa sul teleregime (tg) è già tanto se riesci a mangiare o se ti si chiude lo stomaco. Esempio: lo psiconano ieri sera ha detto "spero di andare presto all'elezioni e di vincerle almeno farò subito la rifoma della magistratura" da notare che è stato rinviato a giudizio ancora una a volta a Napoli insieme al Sig. Saccà Il Ceppalonico che fà la vittima in una conferenza stampa minacciando di far cadere il governo se non farà le cose giuste,ma che inizi lui la sua famiglia i suoi collaboratori a far le cose secondo la legge.Il governatore della Sicilia condannato a cinque anni perchè sembra che favorisse i mafiosi "non mi dimetto perchè le accuse a mio carico sono risultate infondate"forse mi è sfuggito qualcosa non ho capito bene come funziona se era colpevole lo fucilavano? Spero che i siciliani lo prendano a calci in culo e lo mandino via.
Il vice papa Ruini a detto che in Italia non cè libertà perchè non hanno fatto parlare il tedesco alla sapienza, non entro nel merito dato che non me ne frega niente, ma non credo che possano parlare di libertà propio coloro i quali vogliono metter bocca su tutto dal divorzio all'aborto facendo ritornare il nostro paese ai tempi dell'inquisizione.
Come vedete e già sapete cè ne è un pò per tutti i gusti. Mandiamoli tutti a casa insieme ce la faremo
MM

Marco M. 19.01.08 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto le domande che ha posto Gilioli e le ho trovate non interessanti e soprattutto non strumentali alla battaglia che si vuole combattere sulla libertà di informazione. L'oggetto della battaglia è questo e rimane questo. Le domande di Gilioli erano retoriche
e polemiche, assertive più dei Blog di Grillo. Sull'Espresso avrebbero comunque pubblicato un'intervista che in buona sostanza avrebbe mirato a ridimensionare il problema: è ovvio che ci sono bravi giornalisti come ci sono bravi politici, c'è gente che è morta ed ha versato sangue; ma il sistema nel suo complesso sta in piedi perchè questi eroi restano una minoranza. Il problema ripeto non sono i mezzi che si usano per fare delle battaglie ma il loro contenuto. Che Grillo abbia un brutto carattere nel privato e risponda male ad un giornalista, francamente non lo trovo una grande problema. Gilioli dovrebbe fare un articolo sul suo Editore, sul Blog di Beppe abbiamo tutti trovato molte volte link sui Casaleggio a cui ognuno poteva accedere liberamente. Questa è la differenza.

cisco m. Commentatore certificato 19.01.08 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma soprattutto io mi chiedo: Dove e per cosa sono stati spesi i 1.629,7 miliardi di euro??? Oggi, noi poveri italiani abbiamo questo debito pubblico e non abbiamo assaporato neanche un centesimo di quel debito, perchè i servizi offerti dallo Stato sono PESSIMI! Tano per fare un esempio: la Sanità... Una persona malata, per farsi visitare deve aspettare 3 mesi.. FA PRIMA A MORIRE...

Lisa Sciancalepore 19.01.08 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma qual'è la ragione del rifiuto dell'intervista?
Sinceramente, se la storia è quella descritta dal giornalista intervistato, mi sembra un comportamento disdicevole da parte di Grillo.

Posso capire che non si voglia far intervistare, ma c'è modo e modo. O no?

Premetto che sono d'accordo con la battaglia anti-giornalismo sovvenzionato ... l'unico problema sarà poi dove mettere tutti quelli che perderanno il lavoro, ma quello è un problema diverso.

Io credo, e posso sbagliarmi nel dirlo, che la richiesta delle domande via email derivi dal semplice fatto che Grillo è un front-man e non un esperto in materia: come dire, alle domande via email risponde il pool di esperti e non Grillo. E secondo me ci stà tutto come discorso, perchè Grillo non è il duce, ma solo un portavoce ... d'altro canto non capisco il motivo di una rinuncia cosi' polemica.

Vanno bene le battaglie e la libertà di rifiutare, ma concordo con il giornalista nel momento in cui il dialogo è la cosa importante. Non si può evitare di esporre le proprie idee e di discuterle anche con chi è contrario, altrimenti diventa un regime anche questo , per quanto buono possa sembrare all'inizio.

Spero che tutto finisca in qualcosa di costruttivo e non in un attacco ad alzo zero contro qualsiasi cosa. RIPETO: non sono dalla parte di nessuno e sostengo molte delle idee portate avanti da questo blog ... ma ritengo che il metodo è importante tanto quanto il contenuto.

Rifiuta l'intervista, ma motiva la scelta. Cosi' almeno anche io, blogger locale, posso capire perchè Beppe si rifiuta di parlare di quello che noi stiamo portando avanti.

Cordialmente

Roberto

Roberto Fontana 19.01.08 09:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ma perchè non spedisci quanto scritto sul blog anche a Prodi?
Le cose che scrivi...Prodi le conosce? Noi lo vediamo sempre sorridere... con quella faccia da Cardinale (bella grassottella)... quando non spreca alcuna occasione per dire agli Italiani :"Va tutto bene"....e ride....ride sempre....
Quando appare in TV e dice le solite fregnacce...beh, le mie palle giocano a ping-pong.
Ma si può essere così ottusi da non capire che egli, Prodi, fa l'equilibrista sullìorlo della fossa?
Un caro saluto

Aldo Succi 19.01.08 09:32| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera, volevo fare questo appello:
CARI dipendenti PUBBLICI (compreso RAI, poste e t., ed amministratori sVari), quando scioperate voi??

ma, a ricevere i commenti plebei, dovevano esserci po'lentina o va'lentino, (eh?)

su un certo giornaLETTO, CHE NON CITERo', poichè vvv vedo un po' sVersati a leggere, il Sindaco di Torino, .... scr....BRAVO!!!

sempre sul scitato giorn. ho letto queste frasette:
"che paese... che paese... Ma come fa a non dimetteri un politico condannato con queste accuse?" indovinate di chi sono...
giochetto per volpi guru..
"..guai al magistrato che pensa di avere una missione e perde di vista che il controllo della legalita' (quale?) è un mestiere...L'appello alla piazza è un modo distorto d'intendere il proprio mestiere..." vito D'Ambrosio smag. di sCassaz.

tra i magnofici commenti di ieri, vorrei segnalare quelli di Merilu' Barolo, interessanti critiche a questo scienz. che hanno il difetto di studiare TROPPO e cosi non si rendono conto della gran massa di bigots. di cui fanno parte gli italiani. e poi, vi rendete conto? difendere quello sfig: di Galileo...
sono rimaste soltanto:
nina
pinta
e sante ma ree.
Baci a Marilu'

laura giacobbe Commentatore certificato 19.01.08 09:31| 
 |
Rispondi al commento

COMPRATE ORO!
QUANTO VALE IL DENARO? COSA è IL DENARO?
OGNI SINGOLA BANCONOTA EMESSA DALLO STATO VALE “0”(è SOLO CARTA STRACCIA) ANZI MENO DI ZERO ESSENDO IL SUO VALORE LEGATO AL DEBITO PUBBLICO CHE LO STATO HA NEI CONFRONTI DEI LORO CITTADINI-E NON VICEVERSA-DEBITO PUBBLICO RAPPRESENTA IL DEBITO CHE LO STATO HA NEI CONFRONTI DEI SUOI CITTADINI-TRADUCO-UNA BANCONOTA è UN CREDITO(SU OGNI BANCONOTA Cè SCRITTO PAGABILE AL PORTATORE DELLA MONETA)CHE LO STATO CONSEGNA AD OGNI CITTADINO A FRONTE DEL “LAVORO” CHE ESSO SVOLGE A FAVORE DELLO STATO DI CUI FA PARTE(L’ITALIA è UNA REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO)-CIOè IN CAMBIO DEL TUO LAVORO IO STATO TI CONSEGNO UNA CARTA DI CREDITO CON LA QUALE PUOI ACUISTARE MERCI E SERVIZI-CIOè PUOI FARE CREDITO PRESSO I FORNITORI PERCHE IL VALORE DELLA BANCONOTA è GARANTITA DALLO STATO-IL VALORE DELLA BANCONOTA QUINDI LA GARANZIA è DATO IN BASE ALLA RISERVA AUREA IN POSSESSO DI OGNI STATO-(KILOGRAMMI DI ORO PRESENTI NELLA BANCA NAZIONALE,IL FAMOSO FORT KNOX RISERVA AUREA USA)DIVIDENDO TALE QUANTITATIVO DI ORO PER IL NUMERO DI BANCONOTE EMESSE(CREDITI),SI OTTIENE IL VALORE REALE DEL DENARO,DIVISIONEIN BASE ALLA QUOTAZIONE DELL’ORO DEDOTTA DAL VALORE DEGLI SCAMBI IN TUTTE LE BORSE MONDIALI NEL MOMENTO IN CUI IL POSSESSORE DELLA BANCONOTA LA VUOLE CONVERTIRE IN ORO-OGNI MONETA HA VALORE PERCHE CONVERTIBILE IN ORO!ESEMPIO-L’ORO è QUOTATO OGGI 900 DOLLARI L’ONCIA-CHI POSSIEDE 1 DOLLARO,POSSIEDE LA 900A PARTE DI ONCIA D’ORO-IL PROBLEMA è CHE SE LO STATO NON HA UN GRAMMO D’ORO NELLA SUA BANCA NAZIONALE,MA ANZI HA UN DEBITO PUBBLICO, IL VALORE DELLA MONETA DA LUI EMESSA è “0” PERCHE IN REALTA LO STATO NON è IN GRADO DI CONVERTIRE LA BANCONOTA IN ORO CHE NON HA-DI CONSEGUENZA AUMENTANDO IL VALORE DELLA QUOTAZIONE DELL’ORO(SEMPRE IN ASCESA,NEL 79 UNA ONCIA DORO SI COMPRAVA CON 250 DOLLARI,OGGI NE OCCORRONO 900)DIMINUISCE IL DEBITO PUBBLICO E IL DENARO AUMENTA IL SUO VALORE,O NEL CASO DELL’ITALIA DIMINUISCE IL RISCHIO DI BANCAROTTA

SASSO S 19.01.08 09:30| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo,
questa volta sono pienamente d'accordo con Gilioli ha detto una cosa sacrosanta.

dopo questo video mi sarei aspettato una
un tuo commento video, per rispondere a tutte le sue domande
>

nessuno mette in dubbio la tua reputazione ... ma internet è più avanti rispetto ad altri mezzi di comunicazione proprio perchè permette un dialogo
(l'hai detto pure tu ) facendo solo monologhi si finisce per usarla come televisione

io personalmente se capito su questo blog, come anche in altri non è perchè mi faccio trascinare dalla corrente (grillo), ma perchè personalemte so cosa vuol dire
raccolta e riuso dei materiali,
energie rinnovabili,
cosa può essere internet,
e perchè "esiste" il Signoraggio.

Non capisco per quale motivo,tu dopo tutti i gli spettacoli fatti, ti rifiuti di fare persino un video di risposta, questo vuol dire fare TV ed essere come loro !!!

Uno che crede veramente in quello che dice, non può avere paura di confrontarsi...

>>> Che il progresso sta spazzando via commercio è assodato, ma se non risondi come ti ho detto, vuol dire che predichi bene e razzoli male <<<<

Davide d 19.01.08 09:28| 
 |
Rispondi al commento

AMICI

LISTA CIVICA ITALIANA

LANCIAMO LE PRIMARIE DEL BLOG

I BLOGGER VOGLIONO UNO SPAZIO PER LE PRIMARIE

CON DEI NOMI DA POTER VOTARE

(rilanciate questo messaggio 1.000.000 di volte
costringiamo Beppe a realizzarlo on line)

Isidoro Grillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 09:26| 
 |
Rispondi al commento

SEMPRE DI PIU E' NECCESSARIA MADAMA GHIGLIOTTINA

alex cosmini (sciaquonis goliardicus ordo) Commentatore certificato 19.01.08 09:22| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di fare qualche cosina di + che mandarli tutti affanculo.
Fra un po votiamo e non ci sono alternative vincerà Veltrusconi.

Che si fa?
Guardiamo?
L'atmosfera sembra quella del 1992.
Ci manca solo che qualche magistrato venga fatto saltare e poi è uguale...

Beppe è ora di dare il colpo di grazia (politico) a sta classe politica agonizzante....

Proponiamo una lista nazionale certificata e "scannerizzata" dal blog... aperta a tutti con gli stessi requisiti di cui parlavi per le liste civiche...

FACCIAMO QUALCHE COSA DI PIU' E SUBITO!!!!

DAVIDE conte Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 09:22| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO ASPETTARE CHE CI RUBINO IL FUTURO
BISOGNA FERMARLI
S.G.BS

Silvano G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 09:14| 
 |
Rispondi al commento

ha fatto bene a rifiutare l intervista beppe!!! noi non abbiamo testate giornalistiche quotidiani riviste tv per "rincoglionire "il popolo e sarebbe ilcaso di far nascere qualcosa del genere altrimenti saremo sempre silenziosi e zittiti!!!!!! BEPPE SVEGLIATI o ti copriranno di ridicolo non dimenticarti che ci sono almeno 11 milioni di coglioni (7 + 4) gazebovotanui !!!!!

piero maione Commentatore certificato 19.01.08 09:14| 
 |
Rispondi al commento

per amore di verità ....se la signora mastella è agli arresti domiciliari .... altri politici dovrebbero nessere murati vivi per millenni...di telefonate simili è piena l'italia..
siamo in mano ai mediocri ...propongo di evadere in altro paese ... possibilmento lontano

giovanni f. Commentatore certificato 19.01.08 09:13| 
 |
Rispondi al commento

che minchia di giornalsita è ,nn ha capito niente e parla parla parla,ma
ci pensano stupidi

ma nn si accorgono che la merda piu' la mescoli piu' puzza!

con che faccia un adulto puo' andare alla tv e dire certe cazzate......


ma è diventata una gara a chi le spara piu' grosse?uno scontro fra fenomeni??

matteo fortuna (demien) Commentatore certificato 19.01.08 09:13| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti
dopo aver visto i tg della mattina sono sempre più convinto che dobbiamo organizzarci, strano ma per combatterli dobbiamo creare un partito, combatterli con le loro stesse armi visto che di noi, popolo italiano se ne sbattono tutti i coglioni trasversalmente tutto l'arco costituzionale. ho sentito il nano che vuole essere eletto per mettere mano alla giustizia, ho visto quel che resta dell'udeur chiedere a gran voce appoggio a mast.... non riesco a scriverlo scusate... ho santito disquisizioni sulla legge elettorale, alla francese alla tedesca alla turca alla presa per il culo..... ora basta organizziamoci prima che sia troppo tardi.

maurizio paglia 19.01.08 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente non mi è molto chiaro neanche a me il perchè beppe non abbia rilasciato l'intervista..Forse un breve confornto li avrebbe messi a tacere sui V-day o forse no, ma comunque mi sembra altrettanto strano che un giornalista vada in Tv a sbandierare che gli è stata rifiutata l'intervista perchè avrebbe fatto domande "scomode" quando queste andrebbero fatte ai politici!!!! sono loro che ci stanno incasinando sonoloro che vanno messi in difficoltà perchè sono pagati con soldi nostri 13000 € al mese!!!! Come al solito un po' di ragione beppe ce l'ha...prima del V-day dei giornalisti si deve trovare una qualche magagna e magari manipolare un po' prima dell'evento, mentre prima di quello per i politici???? dove eravate??? PAURA EH!!!??

Porto Marghera 19.01.08 08:59| 
 |
Rispondi al commento

In effetti nn l'ho molto capita neanche io sta mossa di Grillo..cioè il primo rifiuto mi pareva fosse coerente con la sua battaglia contro i giornali(è chiaro che se fai un V-day contro i giornalisti devi poi esser coerente e nn rilasciare interviste)però il tentennamento successivo sembra più dovuto a una effettiva carenza di Grillo..nel senso che da lui nn mi aspetto certo chissà quali illuminazioni intellettuali..lui sta solo svolgendo un ruolo di punzecchiatore..da propulsore dell'incazzatura generale..e quindi insomma è normale che poi magari nn sappia affrontare questioni troppo specifiche..Cmq alla fine di tutto vorrei capir meglio sta cosa...aspetto illuminazioni..grazie.. e cmq in effetti sottrarsi al confronto nn è una bella cosa..rispondi dal web e se nn hai le conoscenze tecniche e specifiche..lascia che risponda chi le ha..di tua fiducia magari...
insomma bisogna che sta roba cresca..se no..nn serve a niente..Tu continua a farci ridere e incazzare

Giangi G (junglejanji) Commentatore certificato 19.01.08 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Onorevole Beppe, Onorevole, perche cio che fa per noi e onorevole, lo vista a tardi sera sulla rai, dopo l invasione della solita feccia televisiva, grazie per il suo coraggio di denunciare i mafiosi banchieri che stanno distruggendo molte famaglie, mi ha convinto di
comprare il libbro, di Marco Travaglio, ma nulla da fare sono finiti, comunque lo ordinato.
le scrivo perche iera sera ho visto Rutelli in tv farsi delle autosviolinate per sua tanta immensa bravura per il recupero del vaso,, cosi credo che questa follia umana, questa pochezza mentale e questa assenza di realismo e di rispetto per le persone che sono intrappolate da un sistema mafioso, un paese ogni giorno piu incivile, con problemi assurdi ed enormi, anche io sono messo malissimo, ho pensato mentre rutelli si autoprocalmava un grande della politica per un vaso che avra si valore artistico per pochi ricchi dotti apassionati di arte, come per me vale un auto di epoca, ma che a confronto tutti i onesti napoletani che si stanno prendendo un tumore per colpa di tanti politici incapaci e mafiosi, e come se un chirurgo dopo la morte di
un suo paziente , morto per sua incapacita ,e la vera forza delle persone capaci e che non si sentono mai abbastanza bravi, perche tutto e da fare e tutto e da risolvere, quindi il comportamento di rutelli e prehistorico, irrispettoso per la gente che soffre , incivile, e tipico di chi giace nel estrema ignoranza,esso dovrebbe chidere scusa a chi ora ha l unica certezza di respirare dei vaposri tossici e si prendera un tumore,
publichi pure la mia email se lo desidera e faccia pure il mio nome se rutelli arrutellato non puo denunciarmi, sa per come va la giustizia in italia,
il popolo ha paura di queste persone che in teoria dovrebbero essere dalla nostra parte, in realta non e cosi.

se desidera prendere solo il pensiero critico, che punta il dito in modo emblematico su

reale tosti Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 08:30| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM!!! Tutti in piazza per chiedere il referendum per riprenderci la Banca d'Italia, deprivatizzandola e rendendola di nuovo nostra!
IL DEBITO PUBBLICO NON ESISTE!!!

I caso contrario, nessuno deve più pagare le tasse, visto che servono solo a pagare gli interessi ai banchieri!

Ai banchieri verrà fatto un bel contratto precario per sei mesi, per la pulizia delle turche degli autogrill.

Se l'Italia fosse una forma di formaggio, ora saremmo alla crosta!

ADDIO A TUTTI!!

Alessandro F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 08:24| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM

Alessandro F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 08:18| 
 |
Rispondi al commento

E' certamente vero quello che beppe grillo sostiene in questo articolo. E' tuttavia anche vero che l'attuale governo ha ridotto drasticamente il edisavanzo 2007 pur nelle evidenti difficoltà in cui deve operare e certamente non ha goduto dei favori della piazza.
Cosa facciamo noi partecipanti al blog per aiutare questo paese? Quando,a proposito della informazione, raccogliamo le firme per un referendum popolare che elimini la legge dei finanziamenti all'editoria ed assimilati? in attesa un saluto. giuseppe brizzi

giuseppe brizzi Commentatore certificato 19.01.08 08:15| 
 |
Rispondi al commento

ma io vi dico una cosa...ma perche' come il v-day non scendiamo in piazza a provare a non fare votare la gente?

luca marino 19.01.08 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, è il più bello articolo di sempre. Niente di più chiaro ed esplicito poteva essere un messaggio.Chi non darà fiducia alle persone che contribuiscono a dar vita a questo movimento chiamato blog la prossima volta che si va a votare(sempre che ci sia una lista del blog),non si lamentino poi se la catastrofe li travolgerà. E non parlo solo a livello economico, che sappiamo tutti essere molto importante, ma di vita. La nostra vita, quella dove abbiamo riposto i nostri sogni, i nostri progetti, le nostre speranze, che ci fa alzare la mattina presto imponendoci sacrifici,molte volte pesanti,per anni e anni, senza chiedere nulla in cambio se non quella di vedere realizzato qualche desiderio,primo fra tutti la felicità dei nostri figli. Avanti di questo passo non si và,è questione di matematica, non di pessimismo. Trenta anni fa' la maggior parte di persone lavorava, pochi erano in pensione. Potevamo addirittura darla anche a persone con false invalidità, o mandarci altri dopo soli 19 anni e 6 mesi di lavoro, per poi vederli a quarantanni e per il resto della loro vita lavorare in nero. Siamo Italiani, che ci importava, tanto c'è n'era per tutti. Negli anni 70 avevamo le infrastrutture più all'avanguardia dei paesi europei o quasi...eravamo tutti più giovani...che tempi,peccato siano finiti e adesso siamo vecchi,e siamo in molti...a non lavorare. Non possiamo più tollerare nefandezze di basso rango nella amministrazione pubblica,ne và del nostro futuro,cosa dico, ne và del nostro presente. Sprecare sprecare,una vita di sprechi. Non so se il prossimo V-day basterà per far capire ai politici che è ora di cambiare aria, non so, forse se ci presentassimo a firmare in alcuni milioni...bòh...non saprei...forse. Di sicuro non potrò non dare fiducia a chi ha mi ha ridato la speranza di vivere un giorno in uno paese serio, governato da persone serie. Lavoro in un paese Anglosassone...decisamente meglio rispetto a noi, anche se noi avremmo una marcia in più...in tutto. Pello

antonio pellini Commentatore certificato 19.01.08 07:32| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Beppe Grillo e
Tutti I CITTADINI ITALIANI,
Invece di proclamare un secondo V-DAY sparso per L'Italia, Non sarebbe il caso di BLOCCARE UN PARLAMENTO dove legiferano dei mascalzoni camuffati da politici? un parlamento dove, una legge del 1957 vietava a inquisiti e condannati, L' ELEGGIBILITA', è stata abrogata nel 1993, vi sembra che si chiede molto in un paese Democratico e civile?
Organizzare dei pullman, come organizzazioni (sindacali- ed altri asserviti a questa casta, riescono a organizzare).
Non è possibile, che una organizzazione di CITTADINI ONESTI ( non asserviti a caste ma a principi di onestà) non riesca a organizzarla?,,,, (o forse sarebbe meglio dire non si vuole?).
E Lei Egr. Beppe Grillo, che forse ha questa possibilità ,(con la Lista di politici condannati e inquisiti), non ci vorrebbe molto a bloccare un Politicomascalzone, mentre cerca di entrare in parlamento , tra l'altro non bloccherebbe nemmeno le attività parlamentari bloccando solo questa gente), perché non la organizza? con contributi che penso moltissimi cittadini sottoscriveranno, e quindi da Genovese (qual è) non dovrebbe preoccuparsi,(nel film Gli Intoccabili si diceva CHIACCHIERE E DISTINTIVO)
Lei, sa meglio di chiunque altro come organizzarla, ma....., tutto ciò mi fa dubitare che si voglia realmente cambiare la situazione.
Lei, continua a dire cose che si Sanno ma che infine si accettano
Cavalcare, solo l'idea non significa COMBATTERLA.
Sono convinto che Questa, non la leggerà neanche quindi non aspetto risposta.
Spero solo che il coro cresca, e che dopo il Parlamento ci si arrivi anche alle Regioni, Province, Comuni, lo so, la strada da percorrere è lunga, ma questo Paese ne avrebbe bisogno.
Un cittadino che non vorrebbe ESPATRIARE.

aldo s. Commentatore certificato 19.01.08 07:24| 
 |
Rispondi al commento

A tutti Voi che scrivete su questo Blog,
Non Vi sembra, che il semplice fatto che Grillo, non risponde mai a nessuno, e quindi non accetta un confronto, Costui sta COMBATTENDO una causa o solo la CAVALCA?
Lui a questa punto è proprio diverso dalla casta?
I politicimasacalzoni lo sapppiamo benissimo chi sono, Ma Lui è tanto diverso da loro?
A me sembra, come quei truffatori che vivono sulle disavventure dei più deboli.

aldo s. Commentatore certificato 19.01.08 07:23| 
 |
Rispondi al commento

PER FAVORE, CORTESEMENTE, CONTINUIAMO A PARLARE DI MONNEZZA E DI MASTELLA ( CHE POI E' LA STESSA COSA!!)GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

P.S. SPERO CHE QUESTA VOLTA NON MI CANCELLATE..AH.. DIMENTICAVO.. PECORARO SCANIO E' COLPEVOLE, COME , SE NON PIU' DEGLI ALTRI...
L'UNICA INIZIATIVA POLITICA DI UN CERTO RILIEVO CHE IO RICORDI DEL SUDDETTO E' STATA QUELLA DI BLINDARE UN COLLEGIO SENATORIALE SICURO AL FRATELLO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


UN CASERTANO ONESTO E INCAZZATO!!!!!!!!!!!!!!!

cami p. Commentatore certificato 19.01.08 07:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non Voglio i TERMOELIMINATORI
Non Voglio la POLITICA MAFIOSA
Non Voglio le MULTINAZIONALI
Non Voglio le BANCHE PRIVATE (Leggi G.Auriti)
Non Voglio L'INQUINAMENTO
MA VOGLIO!
Voglio VIVERE IN PACE!
Voglio LAVORARE QUANTO MI PARE
Voglio IL REDDITO DI CITTADINANZA
Voglio LA MONETA DEL POPOLO (fankulo il debito)
Voglio LA FELICITA' DEI NOSTRI FIGLI!
Voglio L'ERBA VOGLIO!.......e sopratutto....

"VOGLIO" KAGARE nel GIARDINO DEL RE....TIE'!

paolo giannotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 05:21| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma fra i blogger c'e' un esperto di economia che riesce a spiegarci con parole semplici e capibili da dove salta fuori il debito pubblico e che razza di circolo vizioso e fittizio avviene nelle borse di tutto il mondo???? Io personalmente, scusate l'ignoranza, non riesco a trovare un nesso logico a tutto questo e ritengo che ci stiano PRENDENDO PER IL CULO!!!!!!!!! Attendo fiducioso qualche risposta. In fin dei conti credo che l'origine di tutti i nostri problemi sia proprio qui....Ricchi che continuano ad arrichirsi sfruttando l'ignoranza e l'incapacita' a reagire delle masse.
Saluti a tutti

Luca G. Commentatore certificato 19.01.08 04:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, però ogni tanto pensiamo a quelle povere anime del terzo mondo: nati morti... nonostante le enormi quantità di ricchezze tra "petrolio", oro, diamanti... almeno noi abbiamo la possibilità di dire che "la mafia è una montagna di merda".... loro, a volte, si fanno chilometri per un bicchiere d'acqua...
La razza bianca (come la mia) è la razza peggiore. Fanculo i bianchi (me compreso).

Dunque ne approfitto: Mastella è una montagna di monnezza, proprio come Veltrusoni...e tanti altri che non elenco data l'ora...

Buonanotte Italia, domani sarà un altro giorno di lotte.

Non molliamo.

ivan leone Commentatore certificato 19.01.08 04:40| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

perchè non rispondere, anche in estrema sintesi, alle domande di Gilioli? La ragione sta dalla tua, non puoi darti la zappa sui piedi in alcun modo, anche sulle questioni più spinose.

2 ore del tuo tempo e togli argomenti ai detrattori (purtroppo ancora stra-letti)

A scanso di equivoci puoi pubblicare domande e risposte anche sul blog, casomai la redazione de L'Espresso decidesse di tagliare, modificare e via discorrendo.

Cordiali saluti.

Franco Franchi 19.01.08 04:38| 
 |
Rispondi al commento

Il raccomandato? «Quello non sa manco le domande facili»

La storia delle segnalazioni, delle raccomandazioni e delle «ritorsioni» (politiche o penali?) per la mancata accondiscendenza alla linea dettata dal partito, comincia in realtà con un'altra storia. Una storia che, a sentirla, vien quasi da sorridere come fosse una barzelletta. Invece è vera, eccome se è vera. Ed è ambientata sul Sele, il secondo fiume della Campania e del Sud, 64 chilometri di acqua che sfociano nel Tirreno. Come ogni fiume, il Sele ha due sponde. E, come può accadere solo in Campania, ha un ente per ogni sponda. Sì. Due consorzi di bacino. Uno per la riva destra («Bacino destra Sele»), un altro per quella sinistra («Bacino sinistra Sele»). Le ragioni? «Francamente inimmaginabili», chiosa il gip. O forse no, visto che i due enti «svolgono autonomi concorsi e gare d'appalto per le ragioni più varie ». Insomma, c'è il doppio dei posti. E Carlo Camilleri è «onnipresente»: segretario generale dell'autorità che controlla la riva sinistra, «coinvolto» nelle vicende che riguardano la sponda opposta.

Leggete l'articolo intero su: http://www.napolionline.org/content/view/8842/95/

Andrea madena Commentatore certificato 19.01.08 04:21| 
 |
Rispondi al commento

PERO' PER ESEMPIO PER MIGLIORARE TUTTO STO CAOS DALLA SANITA' ALLA SCUOLA DALLA SICUREZZA ALLA GIUSTIZIA C'E UNA SOLA RICETTA :

IO VOGLIO L'AUTONOMIA REGIONALE E NON MANDARE PIU' NIENTE GIU' A ROMA...PERCHE' ROMA IN 60 ANI HA DIMOSTRATO DI NON ESSERE IN GRADO DI CONDURRE IL PAESE CI VUOLE ONESTA' E DIGNITA ROMA HAI FALLITO !!! : SONO I FATTI DI OGNI GIORNO CHE PARLANO DA SOLI...
PROVATE A NON PAGARE PIU LE TASSE A ROMA ...QUESTA SI CHE E' UNA VERA AZIONE POLITICA "SENZA LE NOSTRE TASSE ROMA MUORE "
"Le tasse sono il simbolo della servitù politica"

S V E G L I A T E V I TUTTI !!!
l'italia è uno stato non sarà mai una nazione

tiger s. Commentatore certificato 19.01.08 03:25| 
 |
Rispondi al commento

che cazzo dice piroso parla come un infame se ha tanto da dire xkè nn mostra le domande a cui beppe nn ha voluto rispondere?parlassero dell0italia di come viene vista all estero e xkè non parlano di mastella e della moglie e dell uduer che minacciano o di votare una mozione pro mastella o sfiducia al governo.siamo ai ricatti e il presidente del consiglio che fa dice io aspetto "clemente" mastella che torni, vergognoso pur di stare alla poltrona la mette in culo a tutti rinnegando i propositi di buona giustizia che faceva ai 4 venti quando al governo c'era il centro destra, la distinzione è solo di direzione a quanto pare ma x irrazionalità ed incoerenza sono identici tutti si spacciano onesti e poi sono dei gran papponi, bisognerebbe andare in piazza non un giorno all anno ma x mesi di fila occuppare il parlamento come fanno in paesi del terzo mondo tanto noi ormai siamo li ,che schifo di gente BASTARDI ANDATEVENE A CASA PEZZI DI MERDA

adriano mereu Commentatore certificato 19.01.08 03:09| 
 |
Rispondi al commento

SANT'EGIDIO ALLA VIBRATA - Domenica 13 gennaio, alle ore 11 a Sant'Egidio alla Vibrata l'Associazione "dalla parte giusta per la tutela del cittadino" spiegherà ai cittadini come ottenere il rimborso di 87 euro - oltre agli interessi legali - da parte della Banca d'Italia per la sottrazione del "reddito di signoraggio", illecitamente incamerato dalla Banca e spettante invece ai cittadini.

La somma è stata determinata dal Giudice di Pace di Lecce Cosimo Rochira, nella sentenza n. 2978/2005 depositata presso la cancelleria il 26 settembre 2005, contro la Banca Centrale d'Italia S.p.A., che è stata condannata a risarcire il danno a tutti i cittadini che ne faranno formale richiesta, oltre agli interessi legali.

Lapo Androsoni Commentatore certificato 19.01.08 03:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il cortese
Alessandro I. 18.01.08 18:15, che scrive:
"Si ringrazia la Magistratura italiana x i grandi successi di questi ultimi giorni...che nemmeno Lippi in Germania!!ahahahaha
MAstella,Lonardo,Cuffaro e Berlusca....
Magistratura vs Mafia politica = 4-0
W i magistrati"

Solo per ridere, provo a commentare:
Peccato che questo sia solo il primo tempo. Ora ti descrivo il secondo:
1) L'arbitro espelle 18 giocatori su 11 dalla squadra MAGISTRATURA, per evidente incompatibilità ambientale...
2) Gli fischia contro 26 rigori, tutti e 26 fischiati quando la palla era circa a centrocampo. Infatti era CHIARO l'intento falloso dei Magistrati.
3) Si introducono nuove regole che "equilibrano" il rapporto tra squadre: I Magistrati devono giocare legati, bendati, con una palla al piede da 1Ton, con una lancia nel culo e, nel dubbio, con Moggi come allenatore.
4) Ad arbitrare ovviamente un ente terzo e al di sopra delle parti: chi se non il Presidente Napolitano?

Te lo dico in modo pacato e sereno: CHE CAZZO C'HAI DA GOIRE, PUTTANALAMISERIANERAINGUERRAMORTAIMPESTATAVACCATROIA!!!!
E perdona se ho detto "gioire". Li avessero impiccati e lasciati i corpi appesi a testa in giù come hanno fatto al porco pelato a Piazzale Loreto, allora capirei la gioia, ma oggi e per così poco...
Comunque, chi si accontenta gode, beate te che ti basta poco. Ti invidio. Ciao.

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 03:02| 
 |
Rispondi al commento

stampano e prestano!! stampano e prestano!! stampano e prestamo!!stampano e prestano!! stampano e prestano!! stampano e prestamo!!stampano e prestano!! stampano e prestano!! stampano e prestamo!!stampano e prestano!! stampano e prestano!! stampano e prestamo!!

Lapo Androsoni Commentatore certificato 19.01.08 03:00| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

m i chiedo ma sto buco di miliardi di euro che va aumentando di anno in anno da cosa e dovuto principalmente?io mi sono dato una risposta poi ditemi voi se sbaglio ma quanti soldi soldi hanno preso i nostri cari politici negli ultimi non andiamo oltre 10 anni per esempio?qualcuno e in grado di avere delle cifre?non sarà il caso che è giunta l'ora di chiedere a ogni politico di ridare alle casse dello stato la meta del debito pubblico ma perchè chi altri non ha problemi per arrivare a fine mese se non loro che si sono arricchiti sulle nostre spalle ma gli errori li hanno commessi loro con la loro negligenza quindi come si dice chi sbaglia paga almeno incomincino loro a dare l'esempio di voler risanare il debito pubblico invece di continuare a fare tasse.

Pettinato Giancarlo (astro_anes) Commentatore certificato 19.01.08 02:45| 
 |
Rispondi al commento

MA DICO .... CONTINUIAMO SCRIVERE INCAZZATI ED INERMI ......SU QUESTO BLOG ..OK ! MA SE NOI LI ELIMINIAMO CON LA FORZA , CHE FANNO LORO , NON DIRETE CHE SARA UNA GROSSA FATICA ????? CAZZO SONO TANTI E LADRI MA POKINI PER NOI ...RESETTIAMO TUTTO... E CI FACCIAMO UNA NUOVA COSTITUZIONE , CHE ABBIAMO PAURA DELLA MAGISTRATURA ,? DI CHE ? DEI CARABINIERI ? NO FACCIAMO TUTTO DA CAPO ..COME SUCCESSE DOPO LA SECONDA GUERRA MONDIALE ..... PULIAMO TUTTO DI NUOVO PER RIPARTIRE DA ZERO ....BASTA ..... LO CAPITE E' L'UNIKA COSA DA FARE ...DEMOLIAMO TUTTO POI RICOSTRUIAMO ...ORAMI L'ITALIA E UNA CASA VECCHIA PIENA DI VECCHI AMMALATI ( I GOVERNANTI E I LAKKAKULO DI LORO ) QUINDI ORMAI MUOIONO E DOBBIAMO RIMETTERE A NUOVO LA CASA INABITABILE ORMAI ...NON VEDETE CHE CADE TUTTO ORMAI TRA POCO ANCHE IL TETTO IN TESTA ...MA DOBBIAMO INTERVENIRE PRIMA ok ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, ???????????????????????????????????????


Ecco perchè aumenta il debito pubblico:

"Tax revenues equal 40 percent of GDP (meglio conosciuto come prodotto interno lordo), and government expenditures equal nearly half of GDP."

Produciamo 100, il 40 lo versiamo in tasse, ma comunque tutto il carrozzone statale costa 50. E' semplice no?

Un esempio di quanto denaro venga bruciato è il famoso, strafighissimo, sponsorizzatissimo portale "ITALIA.IT", una schifezza, la madre di tutte le new economy all'italiana: il sub-sub-sub-sub-sub-sub-sub-sub-sub-sub-appalto.

Ebbene, quella schifezza immonda e inutile, probabilmente fatta dal figlioletto di qualche ministro, o da qualche amico dell'amico che "ne sa di piccì", o ancora dal solito sviluppatore in co.pro-interinal-sfigo-precarizzato mode, pagato 600 euro al mese inclusi i buoni pasto ma rivenduto a 3000 euro al giorno al cliente finale, è costata, sub-euro più, sub-euro meno, 45.000.000 (quarantacinque milioni) di euro.

Con quella cifra gli idioti si compravano il dominio sex.com e avrebbero guadagnato ONESTAMENTE qualcosa tipo 800.000 dollari al mese in pay per click. Su Italia.it l'unica pubblicità sensata sarebbe potuta essere stata quella della carta igienica.

Comunque, non cercate nemmeno di andarlo a guardare, perchè stamattina il portale è stato chiuso in gran segreto, con sei mesi di anticipo.

A questo punto mi piacerebbe vedere i piani di budget originari relativi allo sviluppo di italia.it e capire cosa è andato storto.

O nel caso imparare a fare così tanti soldi con così pochi sforzi.

Buona notte, và...

Roberto Gibin Commentatore certificato 19.01.08 02:34| 
 |
Rispondi al commento

\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\////////////////////

Se praticamente non ci sono più Socialisti, come mai tutti rubano? Dovremmo allora chiamarli:

- PARTITO DEMOCRATICO SOCIALISTA

- FORZA ITALIA SOCIALISTA

- RIFONDAZIONE COMUNISTA SOCIALISTA

- COMUNISTI SOCIALISTI ITALIANI

- ALLEANZA NAZIONALE SOCIALISTA

- LEGA NORD SOCIALISTA

- VERDI SOCIALISTI

- CAMPANILE SOCIALISTA

- UNIONE DEMOCRATICO CRISTIANA SOCIALISTA

Direi che questi nomi siano più adeguati. Che ne dite?

/////////////////////////\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\

giuliano agostinetti Commentatore certificato 19.01.08 02:29| 
 |
Rispondi al commento

Il Governo cadrà perchè non ha più stampelle.
Cadrà perchè la stragrande maggioranza dei parlamentari sono collusi, indagati o condannati.
Cadrà perchè così dev'essere, è soltanto questione di tempo, non lungo, suppongo! Cadrà quando il Berlusca ed il capoccia di Roma giungeranno all'accordo finale che tutti stanno aspettando: le strette di mano e le strizzatine d'occhi ci sono state. La spartizione del futuro potere lo stanno sottoscrivendo: è soltanto questione di qualche giorno, ripeto! Abbiate ancora un poco di pazienza! Nel frattempo continuate a masturbarvi inveiendo tramite questo blog, mentre la Casta-Cosca gode nel vedervi sbraitare. Tanto lo sanno che quando andrete a votare, perchè ci andrete, continuerete a ridare fiducia a Lor Loschi Signori: Berlusca e Veltroni, probabilmente schierati con lo stesso partito che chiameranno: PNPI (Partito Nuovo Prossimi Inculatori). Prepariamoci per la campagna elettorale e... zitti!!!

SVEGLIATEVI e PROGETTATE L'ALTERNATIVA!!!

Sarò con voi, Totò

Antonio Rocca Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 02:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il video si commenta da solo, ciò che ci dice Beppe pure.......
Voglio solo fare una riflessione sulla mia infanzia e sulla mia attuale situazione rendendola pubblica senza vergogna.
Quando ero piccolo domandai a mio nonno, ex comandante dei Vigli Ubani della mia città, (pur non essendo mai stato iscritto al partito fascista ma anzi proprio contrario),: se quando sarò grande avrò dei problemi con la vita cosa mi può succedere, cosa posso fare?
Risposta: in Italia abbiamo uno stato che pensa ai suoi cittadini, se poi qualcuno ti offende, maltratta o ti reca danno ingiustamente abbiamo una legge e dei giudici che la fanno rispettare.
Oggi a 57 anni, disabile al 100% e totalmente inabile al lavoro godo dallo stato di una pensione di ben 250 euro (unico mio introito, W la mamma ottantenne con la pensione!!!!), e ancor più mi domando se per disgrazia mi dovesse succedere altro, che devo fare considerando ciò che succede a certi magistrati che indagano un politico? Dov'è finita la giustizia?
Caro Beppe non so quanto mi resta da campare ma ti confesso che ho paura, ho paura perchè non so se tu un giorno o l'altro ti ritrovi con una bomba in casa, e noi che spesso scriviamo sul tuo blog magari tutti schedati come sovversivi.
Altro non aggiungo salvo un bel V.F.C. a loro.
In bocca al lupo a tutti e crepi il lupo (anche se sono tanti)

Bianco A. 19.01.08 02:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, io sono un tuo fermo sostenitore, ma questa non me la posso tenere.
Ho visto il video della trasmissione di La7... Capisco che puo' essere importante portare avanti le cose non usando i mezzi che sono oggetto della contestazione (giornali e giornalisti)...so che in un tuo post dici di non prendertela con i giornalisti corretti, i quali pure esistono. Inoltre ritengo vergognoso il modo in cui hanno parlato di te nel servizio di la7...ma mi spieghi che colpa ha Gilioli per meritarsi un tale trattamento, visto che giudica encomiabili molte tue battaglie? Se pensi che voleva fregarti, perche' assieme al video non pubblichi le domande che ti ha fatto?
E poi penso che a certe provocazioni bisogna rispondere, per esempio mi pare una obiezione rispettabile quella sul metodo e sul merito (si puo' non condividerla ma e' credibile e disinteressata). Il merito tuo e' grande, io sono un tuo grande sostenitore come ho detto, e penso che sia giusto quello che fai. Ma non mi pare ETICO sottrarsi alle domande di un giornalista che, almeno a quanto ci mostra il video da te proposto sul blog, mi pare abbastanza ETICO.
Insomma, quel giornalista ha provato a rompere il proposito della maggior parte dei media, che e' quello di ignorarti, e tu l'hai ignorato!
Scrivo tanto per fare, tanto siamo troppi perche' tutti i commenti ti arrivino... ma comunque, mi piacerebbe almeno che ti arrivasse questa mia obiezione. Poi magari non c'ho capito un cazzo...fai tu.
ciao
Matteo Abate

matteo abate (matteo099) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 01:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"e il banco prima o poi salta"

Ma MAGARI, il banco saltasse. Ma saltasse sul serio, riducendo a carta straccia i crediti nelle mani delle banche. Debito pubblivo. Ma CON CHI siamo indebitati? Italiani!!! Riprendetevi i BOT e tifiamo per la BANCAROTTA. Sarà la volta buona che ci togliamo il laccio dal collo.

Dar. Fer. 19.01.08 01:34| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\//////////////////////

Il suggerimento migliore arriva da Microsoft, lo vediamo ogni volta che lasciamo il computer:
--------ARRESTA IL SISTEMA ----------

///////////////////////\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\

giuliano agostinetti Commentatore certificato 19.01.08 01:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

salve a tutti..sono nuovo come utente autentificato, ma e' gia da circa un anno che leggo molto ma molto volentieri il blog di beppe,

detto questo volevo far una domanda a beppe o a chiunque mi sapesse rispondere...

MI HA FATTO MOLTO PAURA LA FRASE DI BEPPE: "E, dopo, cosa ne sarà dei vostri risparmi?"

DETTO QUESTO DATEMI UN CONSIGLIO!! IO HO UNA PARTE META' DEI MIEI RISPARMI INVESTITI SU UN SICURO FONDO MONETARIO (2,8% di int. annui) E L'ALTRA META SUL CONTO CORRENTE... IN 2 GIORNI POTREI TRANQUILLAMENTE SPOSTARE I SOLDI DAL FONDO AL CONTO CORRENTE... IO NON MI FIDO PIU' DI QUESTA ITALIA DI LADRI!!!
CHE MI CONSIGLIATE?? C'E' IL RISCHIO CHE I SOLDI MI SPARISCONO DAL FONDO MONETARIO??? POSSONO SPARIRMI ANCHE DAL C.C.??? GRAZIE A TUTTI QUELLI CHI MI DARANNO UNA RISPOSTA..

CIAO BEPPE CONTINUA COSI! ;)

Massimo B. Commentatore certificato 19.01.08 01:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMICI

LISTA CIVICA ITALIANA

LANCIAMO LE PRIMARIE DEL BLOG

I BLOGGER VOGLIONO UNO SPAZIO PER LE PRIMARIE

Isidoro Grillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 01:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"Debito pubblico, profitti privati..."

Quindi credito privato, giusto?

CHI SONO I PRIVATI?

E I PRIVATI QUELLI OCCULTI?

CHI SONO???

Luther Blissett Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 01:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LITALIA DI OGGI:
LAVORI SEMPRE DI PIU' PER AVERE SEMPRE MENO,
SI DEVE PAGARE LE TASSE MERDOSE,
TI VENGONO RUBARE A CASA ARMATI,
SE HAI UNA ATTIVITA COMERCIALE PICCOLA SEI STRA CONTROLATO E TI SILURANO DI MULTE,
TI PROMMMMMETTTTTTTONOOOOO MARI E MONTI INVECE CI DANNO SOLO IL DESERTO,
MA CHE CAZZO DOBBIAMO FARE PER VIVERE UN PO MEGLIO ???????????
MA? QUANDO ASPETTIAMO A SISTEMARE L 'ITALIA
IIIIIITTTTTAAAAAAAALLLLLLIIIIIIAAAAANIIIIIII

fabio 2. Commentatore certificato 19.01.08 01:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ieri Mastella, oggi Cuffaro", ha commentato Silvio Berlusconi, ribadendo che serve "un risanamento di tutto l'ambito giudiziario". Questo il commento del nano alla notizia della condanna a 5 anni di Cuffaro. E' ovviamente colpa dei giudici. Che giudici cattivi che abbiamo in Italia. Intanto gli altri politici anzichè prendersela col Governatore della Sicilia lo lodano perchè è stato provato che non ha collaborato con la mafia. Che bravo Totò. Peccato che il Procuratore continua a non pensarla così.

Andrea Brunetti 19.01.08 01:20| 
 |
Rispondi al commento

AMICI

LISTA CIVICA ITALIANA

PRIMARIE DEL BLOG ON LINE

MARTELLIAMO LA RETE BASTA DIRE CHIACCHIERE

Isidoro Grillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 01:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

...siamo i pessimi figli di cattivi maestri...

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 19.01.08 01:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

AMICI

LANCIAMO LE PRIMARIE DEL BLOG

I BLOGGER VOGLIONO UNO SPAZIO PER LE PRIMARIE

CON I NOMI DA POTER VOTARE

COSTRINGIAMO BEPPE A REALIZZARLO ON LINE

Isidoro Grillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 01:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Propongo a Tutti quelli del blog un weekend a Ceppaloni per un VAFF...... di massa alla famiglia Mastella !!!

yago furioso 19.01.08 01:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono perplessa, Gilioli non mi pare affatto "contro".

Vorrei però che Beppe pubblicasse la mail con le domande a cui non ha voluto rispondere, perchè, se non ha voluto rispondere, avrà avuto senz'altro dei motivi più che validi.

tai . 18.01.08 20:36

Io non credo che esista "San Beppe"....forse esiste " La Volpe Beppe"!

Jessica Moh (w.....moheta.it) Commentatore certificato
-------------------------------------------------
uhhhhhhhhhh!E basta con questa intervista!
Mettiamola così:
Se tu fossi un giornalista e stessi facendo un servizio riguardo un ristorante cinese che fa gli involtini primavera con i cinesi morti,ci andresti a mangiare?
Spero di essere stato abbastanza chiaro!

Mimmo R. Commentatore certificato 19.01.08 01:12| 
 |
Rispondi al commento

BENE AMICI

ABBIAMO I NOMI

ALLE PROSSIME ELEZIONI POSSIAMO VOTARE

TRAVAGLIO DI PIETRO E DE MAGISTRIS

Isidoro Grillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 01:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, per cortesia spiega che caspita è il debito pubblico e a chi dobbiamo i soldi e sopratutto per quale motivo li dobbiamo!

Mimmo D. 19.01.08 01:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La risposta sta nel secondo filmato.
La risposta e':
Qualsiasi cosa rispondi viene strumentalizzata, quindi meglio mandare affanculo a priori che prestarsi a una tiritera che si protrae per mesi, facendo il gioco dell'intervistatore.

Ciao

antonio ciardi 19.01.08 00:07

Fabrizio Lavenia Commentatore certificato 19.01.08 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma ci state con i piedi per terra?Se cade prodi berlusconi stravince,poi addio ai grilli e ai magistrati.
Le rivolte popolari sono pura utopia,vedrete che chineranno tutti la testa;è nell'italico costume.Fate come me andatevene;non è necessario andare lontano e un lavoro lo trovate ovunque,meglio pagato e più sicuro che in italia.In albania ad esempio,cercano muratori,elettricisti,idraulici e altro;gli stipendi sono al massimo attorno ai 350 euro ma lì ci si vive bene.
Quì in grecia,se non pretendi di fare il grande,con ottocento euro di pensione vivi tranquillo......
Scappate finchè siete in tempo.
Nemmeno grillo può far nulla,e poi per lui è facile,non deve andare al lavoro tutte le matine alle sei

Leandro

Leandro Renzi 19.01.08 01:02| 
 |
Rispondi al commento

cosa ne sarà dei vostri risparmi?
QUALI RISPARMI? QUELLI CHE MI HANNO CIULLATO CON LE AZIONI? QUELLI CHE MI FOTTONO MENSILMENTE COL MUTUO? O QUELLI CHE PRENDO NEL DI DIETRO AD OGNI 730 DI MANCATA RESTITUZIONE IRPEF? NON SO... HO SEMPRE IL CONTO IN ROSSO PIU GUADAGNO E PIU ME NE SPILLANO, SE CONTINUA COSI' LA SETT. PROSSIMA FACCIO UNA RAPINA IN BANCA, SICURAMENTE RISCHIO MENO CHE INVESTIRE IN AZIONI! CIAO A TUTTI.

stefano c 19.01.08 00:58| 
 |
Rispondi al commento

non è possibile.guardate qua http://www.bancaditalia.it/bancaditalia/funzgov/gov/partecipanti/Partecipanti.pdf io ho già un debito nei confronti di unicredit perchè ogni stramaledettissimo mese di merda devo versare la rata del mutuo.adesso perchè cazzo devo pagare a unicredit anche il denaro che uso per comprare da mangiare?perchè?PERCHE' UNICREDIT E' PADRONA DELLA BANCA D'ITALIA?PERCHEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE'??????????????? madonna è un incubo!!tra un pò comprerò i biscotti e la pasta unicredit, avrò una punto unicredit 1200, mi pulirò il culo con carta igienica unicredit e mia moglie si chiamerà Unicredit!!!!magari avremo una figlia....la chiamerò bancaintesa....

alessio d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto, con attenzione, il servizio su LA7 con Piroso e Gilioli.
Davvero mi sembra che, questa volta, la "condanna di eresia" lanciata da Beppe Grillo abbia qualche difetto di mira.
Per favore, prima di correre a dare sempre e comunque ragione a Grillo, GUARDATE E GIUDICATE CON I VS.OCCHI. Guardate il filmato su Youtube senza preconcetti.

Gilioli NON da affatto la sensazione (ma potrebbe essere un abile attore, MA A ME NON PIACCIONO LE PRESUNZIONI!!) di essere nè in malafede, nè prevenuto.
Ha cercato un contraddittorio e non lo gha trovato.
Beppe Grillo aveva tutto il diritto di rifiutare l'intervista, la ha rifiutata e Gilioli ha raccontato il fatto senza alcuna acrimonia e senza emettere condanne o giudizi.

Forse Piroso era un po' più "ostile", ma non mi pare che abbia fatto particolari porcherie.

Ha correttamente citato, e recensito con ammirazione, come fonte primaria per le porcherie dei Giornali, il libro "La Casta dei Giornali", da questo blog ritenuto una "Bibbia".

In sostanza, ritengo che anche noi di questo blog, sicuramente presi dal sacro fuoco della Verità, ogni tanto si sbagli mira o si ecceda.

Se mi dite che anche l'Espresso e LA7 hanno i loro "peccatucci", è una cosa, ma additare come nemici e "antipapi" Piroso e Gilioli beh... mi sembra DAVVERO eccessivo.
Disprezzo il Papa attuale (a riprova del fatto che sono anch'io di parte e squilibrato) perchè pretende l'infallibilità e l'ultima parola su ogni argomento. Non ammette dubbi o confutazioni. Non sbaglia mai.

NON FACCIAMO COSì ANCHE NOI!!
BEPPE RESTA UN GRAND'UOMO ANCHE QUANDO SBAGLIA E HA BISOGNO DEL NOSTRO APPOGGIO,NON DEL "CULTO DELLA PERSONALITÀ".
So perfettamente che si è caricato sulle spalle un grosso carico di impegno ed emotivo. Quindi sbaglia anche lui. Se lo appoggiamo e... gli vogliamo bene, dobbiamo anche richiamarlo se pensiamo che sbaglia, NON SOLO OSANNARLO COME SE FOSSIMO DEI DEFICIENTI DI SCIENTOLOGY!!

Occhio, il nemico peggiore è sempre DENTRO di noi!

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 00:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Governo è quello che è. Tira a campare, mentre noi tiriamo le cuoia. Ma lo fa a fin di bene, per risanare l’economia italiana. Diventiamo più poveri per un futuro migliore e i risultati, non si può negare, sono sotto i nostri occhi."
Mentre noi tiriamo le cuoia? Noi chi?
Diventiamo più poveri? CHI? Io suppongo che scriva Beppe Grillo, se è così SI SA che tu non sei povero Beppe, nè tiri le cuoia. Questo commento scomparirà, lo so ma un paio di persone lo leggeranno e se scomparirà, sicuramente altri non scriveranno più. La questione delle interviste rifiutate è relativamente grave...ben più gravi sono altre cose. Tu Beppe lo avrai capito che andare fino in fondo in cose del genere: applicare alla realtà un'onda emotiva di questa portata è pericoloso. È il paese dei Borgia e non solo di quello. Guai se uno arriva davvero ad essere un pericolo ed una minaccia per il potere. Altro che "casta"...che esiste. Quello che è grave è illudere. Fa danno. C'è gente entusiasta che si allontana sempre di più penso, dalla speranza di qualcosa di tangibile o maggiormente concreto. Prima che sia troppo tardi, Beppe dovresti passare la mano, aiutare in qualche modo qualcuno, gente che prenda in mano le redini di questo effetto che hai creato. Gente unita. Guardati intorno e sicuramente la trovi. Ho letto quel commento della persona che vive nei pressi di Hannover, ha ragione anche lui. Pensa al Post di oggi...con quello che è successo? I giornalisti hanno teso un agguato quasi a quel personaggio della magistratura e lo hanno messo su youtube...è impressionante. Sento che nel paese succederà presto qualcosa la tensione c'è il degrado è all'estremo, la gente cova rabbia . Sui giornali non leggo più (non mi piacciono i giornali, li analizzo per capire dove e come mentono) del problema della spazzatura. Sparita? Problema risolto? Si occulta. C'è un filo conduttore in tutto questo. Ci si dovrebbe augurare il peggio per sperare nel meglio. Ma chi sarà il "meglio"? Tu lo sai, Beppe?

Felice L 19.01.08 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,
cercavo lavoro, ma forse e meglio che rimango disoccupato, troppo pericoloso.....

Carmelo :)

carmelo tarantola 19.01.08 00:46| 
 |
Rispondi al commento

caro amico beppe grillo anche se non ci conosciamo devo confidarti una mia ansia ho paura del futuro di mia figlia.sono emigrato al nord per dare un futuro sereno che al sud ormai e svanito,se le cose non cambiano in meglio, nel belpaese mi vedo costretto ad andare via dall italia.con un grande desiderio che un giorno mia figlia possa dire di nuovo con orgoglio di essere italiana,sentirsi rinfacciata di essere una mafiosa,mangia spagetti.se e questo il prezzo da pagare meglio il conto subito che pagare le male fatte dei nostri dipendenti al governo

GIOVANNI ESPOSITO Commentatore certificato 19.01.08 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono le 0.36 del19 gennaio sono davanti al tv. TV7 di Riotta che intervista Fabio Fazio.
Una cosa scandalosa, un teatrino. Riotta che fa le domande ovvie e Fazio che come Veltroni non si schiera. Hanno detto che Grillo ha paura di andare in trasmissione...
Nom esiste più la vergogna in Italia

franco R 19.01.08 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono perplessa, Gilioli non mi pare affatto "contro".

Vorrei però che Beppe pubblicasse la mail con le domande a cui non ha voluto rispondere, perchè, se non ha voluto rispondere, avrà avuto senz'altro dei motivi più che validi.

tai . 18.01.08 20:36

Io non credo che esista "San Beppe"....forse esiste " La Volpe Beppe"!

Jessica Moh (w.....moheta.it) Commentatore certificato 19.01.08 00:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

che degrado: culturale, economico e sociale.

Degrado in tutti campi dalla nostra quotidianità ai proclami mediatici della casta romana.

Scatole cinesi.

Rimango disgustato da come i problemi in Italia vengano coperti dal velo dell'ipocrisia da chi dovrebbe lavorare per evitarli.

Immondizia.
Soldi che girano intorno ad essa.

Monopoli dei giochi da scommessa.
MILIARDI che girano intorno a questi.

I prezzi salgono; la BCE minaccia inasprimenti dei tassi per non farci spendere e calmierare l'inflazione; i mutui salgono e ci tartassano sempre più.
Un circolo perverso che chiunque con un briciolo di senso critico capisce.

A volte sono proprio esausto di questa situazione.

Veniamo presi per il culo da ogni direzione, a 360°.

Con il lavoro,con la famiglia abbandonata a se stessa, coi figli che è un impresa allevarli mentre dovrebbe essere la cosa più naturale del mondo, con i servizi scadenti, con la giustizia che vale solo per chi ha denaro, con il cibo che non è più sano, con l'aria che respiriamo cheè diventata una miscela velenosa, con l'acqua che è sempre più inquinata, con le pensioni che non ci saranno e quindi ci tolgono ora i nostri soldi promettendoci qualcosa forse domani.

Basta. Basta. Basta.

Voglio vivere come i miei avi.
Avere la possibiltà di farlo se lo voglio.

Con dignità.
Con senso dell'onore.

Capire collettivamente il limite di ogni comportamento errato.

Con pochi soldi ma con la possibiltà di vivere lieto.
Senza nevrosi.
Nevrosi croniche che ci impongono i poteri politici e banche con le realtà sopra descritte.

Sono affranto.
Ognuno si fà i cazzi suoi. Senza capire che se esagera, alla lunga danneggia se stesso.

Scusate il filosofeggiare, ma veramente ci rimane solo questo di civile.
La seconda ipotesi sarebbe una guerra civile.


Paolo Rossi 19.01.08 00:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto il video e sentito cosa dicevano i due
figuri, sorge spontaneo chiedersi che cosa ti ha offeso,Beppe,nel comportamento di Gilioli e se è
possibile far sapere a tutta la rete quali sono
state le motivazioni per averlo mandato affanculo.
il Sig. Piroso affanculo ci si manda da solo come
tutti i buoni e bravi leccaculo.
Loro sono le divinità che danno e tolgono la visbi
lità e la credibilità ad ognuno di noi,vediamo de-
cini di telegiornali radiogiornali nazionali e lo-
cali;i politici vengono doppiati dai giornalisti,
come nei film,poi la sequela di notizie di cronaca nera,abbondante e truculenta,poi le cazza-
te:con chi scopa la Marini,quanti peli nel culo ha Carlo d'Inghilterra,la solita tiritera su quanti soldi spenderanno in più in balzelli vari le famiglie italiane,e poi gran finale le previsio
ni del tempo.VAFFANCULO...VAFFANCULO...VAFFANCULO.

Mario P. 19.01.08 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,

ho l'impressione che qualcuno cancelli alcuni POST su Youtube.....


....chi sarà?
Capisco se il testo è osceno, ma un commento serio e razionale è doveroso pubblicarlo maahhh!

NON VORREI CI FOSSE QUALCHE CENSORE PURE LI'DENTRO....

Gabriele . Commentatore certificato 19.01.08 00:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci crederete, ma esistono stati sociali dove i governanti sono i più intelligenti. Per esempio tra i babbuini

R.PRODI

LIO SUBCOSCIENTE ((prototipo)) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 00:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro Grillo,
questa volta sono pienamente d'accordo con Gilioli ha detto una cosa sacrosanta.

dopo questo video mi sarei aspettato una
un tuo commento video, per rispondere a tutte le sue domande
>

nessuno mette in dubbio la tua reputazione ... ma internet è più avanti rispetto ad altri mezzi di comunicazione proprio perchè permette un dialogo
(l'hai detto pure tu ) facendo solo monologhi si finisce per usarla come televisione

io personalmente se capito su questo blog, come anche in altri non è perchè mi faccio trascinare dalla corrente (grillo), ma perchè personalemte so cosa vuol dire
raccolta e riuso dei materiali,
energie rinnovabili,
cosa può essere internet,
e perchè "esiste" il Signoraggio.

Non capisco per quale motivo,tu dopo tutti i gli spettacoli fatti, ti rifiuti di fare persino un video di risposta, questo vuol dire fare TV ed essere come loro !!!

Uno che crede veramente in quello che dice, non può avere paura di confrontarsi...

>>> Che il progresso sta spazzando via commercio è assodato, ma se non risondi come ti ho detto, vuol dire che predichi bene e razzoli male <<<<

Davide D 19.01.08 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Era cosi' cretino che cercava nella Bibbia l'indirizzo di un buon albergo in Palestina

GIULIANO FERRARA

LIO SUBCOSCIENTE ((prototipo)) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 00:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento


IL DIKTAT DELL'UDEUR
LE MERAVIGLIE DELLA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA

Roma, 18 gen. (Apcom) - "Se la maggioranza lunedì non vota una mozione di totale condivisione di quanto ha detto il ministro in Aula, una formula del tipo 'ascoltata la relazione del governo, si approva...', allora non c'è più una maggioranza non solo dal punto di vista numerico, ma politico, e i nostri voti non si contano più". Lo ha detto Mauro Fabris, capogruppo dell'Udeur alla Camera, parlando del voto delle relazione dell'esecutivo sulla giustizia.

Lunedì mi godrò lo spettacolo, i vermi dell'Unione che strisciano per le scale del parlamento per rendere onore alla famiglia Mastella....
Adesione bulgara all'avvertimento mafioso di Fabris?

Mauro Maggiora (mau64) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 00:23| 
 |
Rispondi al commento

"Il guaio della corsa dei topi è che se anche vinci, sei sempre un topo".

GIULIANO AMATO

LIO SUBCOSCIENTE ((prototipo)) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 00:23| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

perdonatemi, ma a chi dobbiamo tutti sti soldi? alla banca d'italia? e se si la banca d'italia è dello stato italiano? e se si perchè lo stato non impiega il denaro derivante da questo debito per realizzare opere pubbliche e infrastutture? e se la banca d'italia non è dello stato italiano PERCHE' NON LO DIVENTA SUBITO????MA SOPRATTUTTO DI CHI CAZZO E' LA BANCA D'ITALIA O BANCA CENTRALE SE NON E' DELLO STATO??DI CHI E'?DI CHI??????????????????????? qualcuno mi risponda.grazie

alessio d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono due regole nella vita.
1. Non faticare per piccole cose.
2. Tutto è fatto di 'piccole cose'.


La vita e' un film con un montaggio sbagliato

TRUEBA

LIO SUBCOSCIENTE ((prototipo)) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.08 00:20| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/1337.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Debito pubblico, profitti privati:

» E la campana di Grillo dove sta? da ...Anyway the wind blows...
Se e ripeto Se la versione del Giglioli è reale, Beppe avrebbe forse sbagliato, perchè così torneremmo di nuovo sul fatto del papa alla sapienza, in quanto secondo me il confronto anche non gradito dovrebbe esserci. ... [Leggi]

18.01.08 17:57

» Curnuti e Vastuniati da aaa-hhh
Dal sito di ADUSBEF il seguente comunicato: COMUNICATO STAMPA PROCESSO ANTONVENETA: SCANDALOSA L?AMMISSIONE DI PARTE CIVILE DI CONSOB E BANKITALIA,COMPLICI DEL DISEGNO CRIMINOSO. UN ALTRO DURO COLPO INFERTO ALLA CREDIBILITA? DELLA GISUTIZIA. Com... [Leggi]

18.01.08 22:30