Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I piazzisti degli inceneritori


Pianura_inceneritori.jpg

In passato le catastrofi naturali, dall'inondazione del Polesine al terremoto del Friuli, provocavano il fenomeno degli sfollati. Oggi si assiste allo sfollamento della monnezza, però in ottica federale. Se la Regione è di centro sinistra apre discariche e inceneritori alla spazzatura della Regione Campania (di centro sinistra). Se è di centro destra mette il veto.
I piazzisti degli inceneritori sono scatenati, a Milano ne vogliono subito un altro, chi li ha già, ma a basso regime, chiede più spazzatura da bruciare. Nessuno affronta il problema della raccolta differenziata e dell'eliminazione dei contenitori inutili. Nessuno spiega che l'acqua può essere bevuta dal rubinetto di casa e non da bottiglie di plastica. Siamo il primo Paese al mondo per consumo di acqua in bottiglie di plastica. Nessuno parla dell' ecomafia contigua alla politica in Campania (ma anche altrove) che trasforma terreni agricoli in tumorifici.
Dove c'è la raccolta differenziata l'inceneritore non serve. Rifiuti zero: questo deve essere l'obiettivo. La diossina e le nanopolveri le respirino Matteoli e Bersanetor.
Leggete la testimonianza di Francesco da Napoli.

"Egregio Sig. Grillo,
la ringrazio per aver dato spazio e iniziato a squarciare il pesante > telone nero che avvolge l'affaire MONNEZZA a Napoli e provincia. Noi che ci viviamo - o almeno tentiamo - assistiamo sgomenti alla ridda di voci, urla, prese di posizione, denunce ecc.: quelle facce da culo non hanno nemmeno il buon senso di stare zitte e vergognarsi . Tutti sapevano e tutti mentivano, opposizione e governo, il problema è vecchio di 20 anni e tutti ci hanno sguazzato guadagnandoci in voto di scambio, collusioni e tangenti. Sono mesi che abbiano l'immondizia in tutte le strade e grazie e Dio è inverno altrimenti saremmo tutti già morti di peste. Ma non le scrivo per la problematica immondizia, oggi lo fanno tutti, è di moda .. anni fa lo facevamo in pochi e i giornali cestinavano le ns lettere - anche La Repubblica di Napoli - perché non facevano notizia.
Le scrivo per un problema molto più serio e scandaloso che pochi hanno avuto il coraggio di affrontare e quasi nessuno di raccontare:in provincia di Napoli,come hanno fatto rilevare, da decenni l'immondizia si raccoglieva in grossi buchi a terra che poi venivano chiusi. Cosi' è avvenuto per la discarica Pirucchi a Palma Campania, per la discarica La Fungaia a Ottaviano, per quella di Pianura, ad Acerra, a Casalnuovo, a Tufino, ecc., solo per citare le discariche c.d. - legali -, senza parlare delle centinaia di discariche e mini discariche abusive gestite direttamente dalla camorra. Ma lei crede che il vero affare sia stato quello di prendere la spazzatura della Regione Campania e di seppellirla in questi siti permessi e non? No, il vero affare è stato, e lo è ancora in parte, quello di seppellire migliaia di tonnellate di rifiuti tossici provenienti oltre che dalla Campania, dal Nord Italia e dalla Germania e dalla Svizzera.
Ancora oggi alcuni vecchi di Palma Campania - qualcuno ancora vivo per miracolo - ricorda di grossi camion 'a forma di bottiglia' che di notte facevano la fila per scaricare. Scaricare cosa? Rifiuti tossici e pericolosi che continuano a esalare sostanze tumorali. Fino ad alcuni mesi fa , come associazione di consumatori, avevamo richiesto inutilmente alla locale ASL Napoli 4 - una delle peggiori iatture italiane - i dati dell'incidenza dei tumori in provincia di Napoli, soprattutto nel territorio di Acerra, Nola, Casalnuovo, Pomigliano e Vesuviano. Tali dati ci sono stati negati per anni sinchè, ufficialmente, si è ammesso che l'unica ASL di Italia in cui la curva di incidenza dei tumori è in controtendenza è quella dell'ASL Napoli 4 - ovvero del territorio interessato allo smaltimento selvaggio dei rifiuti. Dai dati pubblicati dall'ASL, scaturiva che l'incidenza dei tumori è in discesa su quasi tutto il territorio italiano con qualche punta di aumento in alcuni luoghi ben individuati : ebbene l'unica zona d'Italia in cui la curva di crescita era doppia rispetto ai periodi precedenti era quella del Territorio dell'ASL Napoli 4.
La notizia fu pubblicata a fine 2005, ma stranamente non ebbe seguito e tutti sembrano essersi dimenticati. In realtà le cose sono sensibilmente peggiorate, non vi è famiglia che non registri un caso di tumore nel territorio interessato: tumore ai polmoni, all'utero e alla mammella soprattutto con un incidenza superiore sulle donne rispetto agli uomini.Si tratta di una vera e propria strage con migliaia di morti e tanta, tanta sofferenza, solo nella strada dove abito sono decedute nel corso mese due donne, una di 40 anni e una di 52, altre 3 mie colleghe di lavoro di Nola - attorno ai 40 - sono in chemioterapia con prognosi infausta.
Non abbiamo bisogno di scomodare statistiche e/o indagini, noi ci viviamo in questo immondezzaio e ne paghiamo tutti i giorni le conseguenze. Siamo pantegane - a Napoli le chiamano ''è zoccole'' - strisciamo tra l'immondizia, l'inciviltà, la camorra, il malaffare, la malapolitica cercando di sopravvivere, agurandoci che il prossimo ad essere colpito sia il vicino e non noi." Francesco


V2-day, 25 aprile, per un'informazione libera:
1. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag V2-day
2. Inserisci tuoi video su www.youtube.com con il tag V2-day
.
V2-day_liberte.jpg
Clicca il video

10 Gen 2008, 18:20 | Scrivi | Commenti (2031) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

http://www.lasicilia.it/index.php?id=15878&template=lasiciliait
Leggete questa dichiarazione rilasciate dalla prestigiacomo, a volte mi vergogno di essere italiano.

ANGELO A., püttlingen Germania Commentatore certificato 18.01.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento

salve! O drovrei dire, salva! giacchè anch'io vivo a Nola e per ora non ho ancora nessuna cellula impazzita, ma vi assicuro che non ce giorno in cui non ci penso, non perchè sono pessimista, ma perchè ho purtroppo due mie care amiche che hanno il tumore, una di qualche anno più piccola e l'altra di qualche anno più grande di me. Senza parlare di tutte le persone e conoscenti che si sono ammalate o morte. Spesso, quando si parla, tra amici, di questo fenomeno dei tumori sempre più in crescita, nel nostro paese, sembra che parliamo di una guerra di cui non si conosce il nemico dal quale difenderci, non si sa quali armi usare per sconfiggerlo, ma quello che è peggio è la sensazione che non finirà mai.La paura ormai non la si prova neanche più ha preso il posto della rabbia. La mia amica G. un giorno mi disse: "Sono stata colpita dalla pioggia di meteoriti che ormai da tempo cade sulle nostre teste; ed io purtroppo mi trovavo proprio li sotto"! Le meteoriti sono l'aria, l'acqua,il cibo e tutto ciò che ci serve per vivere e che oggi sono inquinati. Allora io penso al nemico da combattere se è rappresentato da tutto questo, come faremo per distruggerlo? in bocca al lupo!

rosalba c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.06.08 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Poveri Bassolino e Pecoraro Scanio.
Si sono visti costretti a chiamare Rosaria De Cicco come intervistatrice dei contestatori napoletani. Rosaria De Cicco è infatti una simpatica attrice comica napoletana, molto apprezzata dal pubblico campano. Ma forse non tutti sanno che è stata anche candidata dei Verdi per le ultime elezioni amministrative a Napoli. Ma perchè Pecoraro Scanio avrà mandato proprio lei tra i contestatori? Forse per cercare di placare la loro rabbia con un paio di battute e finire tutti a tarallucci e vino???

Carla Santoro 19.05.08 18:15| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Interessante lettura, d'altrone anch'io vengo da quella "Capitale della monnezza" che fu Palma Campania fino alla metà degli anni '90.

Bisogna però mettere un grosso puntino sulla "i" perché la confusione è grande: Si fa una battaglia a priori contro gli inceneritori e si parla di rifiuti zero con la differenziata: Houston vi richiede di mettere i piedi di nuovo per terra! Non tutti i nostri rifiuti, per quanto eco-compatibili, possono essere riciclati/riusati ed il resto (nel migliore dei casi 30%) deve essere comunque smaltito in discarica. Meglio bruciarlo per eliminare la carica organica inquinante, nonché maleodorante, e risparmiare spazio.

Copenhagen ha un ciclo esemplare della gestione dei rifiuti ed indovinate un po': c'è un mega inceneritore in città!! La Svizzera-considerata un paese dove si ricicla tantissimo (ed è vero)-ha ben 27 inceneritori per una popolazione di meno di 7 milioni. In Campania, con 5.7 milioni di abitanti, volendo rispettare le proporzioni ce ne dovrebbero essere 20!
Sarebbero anche felicissimi di bruciare la monnezza napoletana: a conti fatti ci guadagnano 16 milioni di euro tra raccolta monnezza ed energia prodotta!!

Perché la popolazione non pretende delle opere realizzate ad arte piuttosto che non volere né gli inceneritori né le discariche legali, con la conseguenza che sono quelle illegali che tornano a fare grandi affari? Ci rendiamo conto che cosí si fa il gioco della malavita?

Fabio Rainone 12.02.08 22:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

domenica 10 febbraio; 3° fine settimana di raccolta differenziata a San Giorgio a Cremano, sempre meno pubblicizzata ma comunque frequentato dai cittadini.L'unico consigliere comunale presente, alle mie richieste sui tempi del piano di raccolta differenziata e specificatamente quando mettono per strada i contenitori mi dice che sono in arrivo...Da dove? DALLA GRECIA!!!! mi sento male... il TG2 delle 13 ci dedica un "meraviglioso" servizio ma il giornalista anzichè stupirsi che la spazzatura sta da una parta ed i cassonetti dall'altra, perchè non interroga qualcuno del comune o lo stesso sindaco per sapere perchè ancora la differenziata non parte? i camion che c'erano stamattina e che nel resto della settimana stanno fermi pur essendo pagati per lavorare non potrebbero , previa informazione alla cittadinanza , raccogliere il differenziato in attesa dei contenitori? Avevamo un'isola ecologica che è stata chiusa; perchè non riaprirla almeno per il momento??????? perchè non funziona il N° di telefono per gli ingombranti???? ma bisogna essere per forza delinquenti per essere ascoltati dai Ns amministratori?

peppe c. Commentatore certificato 10.02.08 18:03| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Fai qualcosa Beppe, hanno rubato i soldi della MUNNEZZA questi parassiti devono pagare, altrimenti i prossimi faranno lo stesso iter.

AIUTACI

Enrico Russo 07.02.08 11:54| 
 |
Rispondi al commento

vorrei evidenziare che ancora oggi 6 febbraio a San Giorgio a Cremano ,mentre la spazzatura continua ad aumentare, non c'è possibilità di effettuare la raccolta differenziata.In due domeniche ,con pochissima informazione fatta per l'evento sono stati raccolte centinaia di quintali di plastica , carta e vetro ( vedi e-cremano.it, il sito del Comune). Quindi i cittadini una volta di più hanno dimostrato che sono pronti; del resto tra fine 2006 ed settembre 2007 ,quando funzionò un centro di raccolta differenziata sono state raccolte migliaia di tonnellate di prodotto differenziato. I cittadini come me si recavano ( altro che porta a porta)in questa isola ,ricevendo un bonus per ogni kg di differenziato da scontare sulla prossima Tarsu. Nel mio piccolo ho maturato ben 90 euro e come me migliaia di cittadini. E' mortificante quidi sentir dire che non abbiamo voglia di differenziare. Semplicemente non ce la fanno fare!!!! Pensate che ancora oggi come dicevo all'inizio si stanno organizzando per mettere i contenitori " nelle prossime settimane"!! E finora che cosa hanno fatto??? Come cittadino onesto in che modo posso far valere i miei diritti?? purtroppo solo chi si comporta con violenza ha diritto , tutelato in questo finanche dalle forze dell'ordine. io sto perdendo la speranza , ma ciò che mi angoscia di più è l'avvenire dei miei figli ai quali aver insegnato l'onestà , la correttezza, l'educazione è stato probabilmente l'ennesimo errore che ho commesso

giuseppe capurso 06.02.08 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Fino a 2 anni fa avevo un cugino. Viveva al piano sotto di me. Adesso non posso dire che il nostro rapporto era fantastico, ma condividevamo le gioie, i dolori, litigavamo, giocavamo insieme. Poi un sabato pomeriggio ha sentito un forte mal di testa ed in meno di due anni lo abbiamo perso. Non me ne sono mai voluto andare per non dimenticare, per non autenticare la sconfitta, ma tutte le mattine appena apro il portone vedo un cumulo di immondizia sempre più grande, accendo la radio e sento di Marigliano, delle scorie e dei rifiuti tossici, dell'incidenza dei tumori... e non mi chiedo più niente, non chiedo più niente. Non spero di vivere troppo per non vedere altre tragedie, non spero di morire presto in qualche modo orribile. Spero di non arrivare tardi a lavoro.

Francesco Rastelli 05.02.08 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Addirittura anche la commissione Europea ci vuole multare per il problema immondizia in Campania.
E' ora che amministratori di enti pubblici e municipalizzate a cui è affidata la gestione rifiuti, inizi a pagare di tasca propria, sia in modo pecuniario che penalmente.
saluti a tutti.
s.g.

SIMONE G. Commentatore certificato 01.02.08 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Un pò di immondizia la stiamo togliendo..
Lo sporco ce lo abbiamo dappertutto, qui si iniziano a fare discariche a cielo aperto proprio nelle zone residenziali, in un fazzoletto di verde che ancora ci è rimasto!
Le persone denunciano,ma i comuni e le forze dell'ordine se ne fregano!!! Senza parole

Ste A. Commentatore certificato 20.01.08 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Mastella e moglie hanno iniziato a rimuoverli, vediamo se riescono a rimuovere anche Bassolino e sua moglie, dai almeno è un inizio di pulizia. Di Pietro intervistato a Ballarò era rimasto interdetto quando gli hanno chiesto perchè in tangetopoli erano scattate subito le manette mentre in Campania è da anni che la tirano alla lunga... Vediamo cosa succede.

OS

Stefano C. Commentatore certificato 17.01.08 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Cnr inventa il Thor: il riciclaggio completo dei rifiuti. Si può vivere senza
IL CNR INVENTA IL THOR : IL RICICLAGGIO COMPLETO DEI RIFIUTI SI PUò VIVERE SENZA TERMOCONVERTITORI.
La novità sostanziale sta anche nel fatto che non occorre neanche più separare i rifiuti. Che anche se rimane comunque un fattore essenziale quello del riciclo – per i materiali che si andranno a recuperare - può però diventare un fattore aggiuntivo.
Una volta poi trasformati i rifiuti, è possibile utilizzare questo prodotto sia come combustibile solido o pellettizzato oppure produrre bio-olio per motori diesel attraverso la 'pirolisi' (un processo di decomposizione termochimica di materiali organici, ottenuto mediante l’applicazione di calore)


non c'è bisogno neanche di grossi aree da espropriare e da “sottrarre” all'agricoltura.


Il Thor: piccolo e mobile
L'impianto è stato progettato anche come “mobile”, utile per contrastare le emergenze e in tutte le situazioni dove è necessario trattare i rifiuti velocemente: senza scorie e senza impegnare spazi di grandi dimensioni. Per non parlare poi dei costi, accessibili anche a piccoli comuni che si possono anche consorziare : un impianto da 4 tonnellate/ora occupa un massimo di 300 metri quadrati e ha un costo medio di 2 milioni di euro.

Molti comuni anche dalla penisola sorrentina, si sono detti interessati a questo macchinario rivoluzionario, che potrebbe risolvere un'enormità di problemi. Se ovviamente “grossi interessi” fossero messi da parte. In nome del benessere della collettività.


La scheda

Che cosa: Thor (Total house waste recycling) sistema per il recupero e la raffinazione dei rifiuti solidi urbani

Chi: Istituto di studi sui materiali nanostrutturati (Ismn) del Cnr

Per informazioni: Paolo Plescia, Istituto di studi sui materiali nanostrutturati

giuseppina g. Commentatore certificato 16.01.08 09:48| 
 |
Rispondi al commento

VISITATE questo sito .... http://www.ecostiera.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1301&idvis=1&Itemid=52

NON OCCORRONO DEGLI INCENERITORI ma la soluzione E' leggi commento.
Monterotondo, Roma (è società leader in Italia nella fornitura di soluzioni e prodotti ad alta tecnologia per le aziende e istituti di ricerca), è attualmente in funzione in Sicilia, a Torrenova (provincia di Messina). Riesce a trattare fino a otto tonnellate l’ora e non ha bisogno di un’area di stoccaggio in attesa del trattamento; è completamente meccanico, non termico e quindi non è necessario tenerlo sempre in funzione, anzi può essere acceso solo quando serve, limitando o eliminando così lo stoccaggio dei rifiuti e i conseguenti odori.

"E' come un mulino di nuova generazione – lo sintetizza così il suo inventore, Paolo Plescia, ricercatore del Cnr - l'impianto Thor riduce i rifiuti a dimensioni microscopiche, inferiori a dieci millesimi di millimetro. Il risultato dell'intero processo è una materia omogenea, purificata dalle parti dannose e dal contenuto calorifico, utilizzabile come combustibile e paragonabile ad un carbone di buona qualità". Paolo Pescia, sostiene che si tratta di “un combustibile utilizzabile con qualunque tipo di sistema termico, compresi i motori funzionanti a biodiesel, le caldaie a vapore, i sistemi di riscaldamento centralizzati e gli impianti di termovalorizzazione delle biomasse”.

“Le caratteristiche chimiche del prodotto che viene generato dalla raffinazione meccanica dei rifiuti solidi urbani – spiega Plescia - una volta eliminate le componenti inquinanti sono del tutto analoghe a quelle delle biomasse, ma rispetto a queste sono povere in zolfo ed esenti da idrocarburi policiclici”.

Molti comuni anche dalla penisola sorrentina, si sono detti interessati a questo macchinario rivoluzionario, che potrebbe risolvere un'enormità di problemi. Se ovviamente “grossi interessi” fossero messi da parte. In nome del benessere della collettività.

giuseppina g. Commentatore certificato 16.01.08 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Non ne "cucchi" una, sono disoccupato, il libro "la casta" l'ho letto e la mia copia è autografata da Stella e da, indovina un po, Renato Soru, persona che non conosci per niente e che proprio su quel libro, è l'unico politico ad essere citato come buon esempio, questo mi fa pensare ancor di più che parli a vanvera, le cose che hai scritto continuano a contraddirti, come puoi parlare de "la casta" quando scrivi " meglio un mafioso che ti da da mangiare"? Tu c'avrai anche le palle girate, ma indirizzi la tua incazzatura alla persona più sbagliata e difendi chi, in Sardegna, ci stava per riempire di rifiuti radioattivi, ci sta riempiendo di uranio impoverito, di vergogna e di cemento, o vuoi negare che se non li scopriva un giornalista, forse l'unico che c'è rimasto, Cicu, Pili e Berlusconi stavano mandando in Sardegna 160 tonnellate di scorie esauste di reattori nucleari dismessi? Vuoi negare che hanno governato per 5 anni e la disoccupazione, i problemi degli agricoltori di Decimoputzu (dal 1988, le entrate dallo stato, le servitù, gli abusi condonati, l'ignoranza che semina una informazione che a loro appartiene non siano causa loro? O pensi che il dissenso politico si esprima come lo hanno espresso gli sconvolts in piazzale Bonaria? Non è possibile dialogare con chi non libera la propria mente da falsi pregiudizi e false accuse, se credi che Soru sia corrotto, perchè non vai a denunciarlo? Ti ripeto, cercati prima un buon avvocato se lo fai, ma evita di fare tu l'avvocato di cause perse. Assibbiri

Gavino Ricci 15.01.08 13:32| 
 |
Rispondi al commento

In ogni caso, il totale degli incentivi CIP 6 erogati si ridurrà progressivamente fino a esaurirsi nel 2015, o al più tardi nel 2021.[36] A seguito di ciò il costo dell'incenerimento dei rifiuti dovrebbe nel tempo aumentare di circa 50 €/t, facendo diventare decisamente più conveniente il riciclaggio, ma anche la discarica.[48]

paolo pini 15.01.08 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Capisco sei uno della vecchia guardia che alla poltroncina regalata ci tiene. Buon per te che hai un lavoro perché ora lavoro non ce n'è. Leggiti "la casta", bel libro, parla di come girano i soldi tra i politici, visto che ne sei sprovvisto. non so dove vivi ma il cravarinci qui viene usato per "tua mamma" e quindi evita di parlare come parli tu, perché nessuno ti ha mancato di rispetto ne altro. il fatto che ti sei infervuorato indica solo che non sai come rispondere adeguatamente senza mancare di rispetto. io sono qui perché sono contro i politici che ci conducono, e soru per me è in cima alla lista come lo sono tutti gli altri.

Alberto Cucca (dordon) Commentatore certificato 15.01.08 04:51| 
 |
Rispondi al commento

Scusate tanto se noi Sardi per una volta ogni tanto vogliamo prendere le decisioni che riguardano al nostra terra e la nostra salute,se non vogliamo essere la pattumiera dei rifiuti altrui.Già che in estate coem qualcuno ha detto dobbiamo subire la maleducazione di altri icivili per giunta Italiani che rovinano,deturpano e sporcano al nostra isola,no non basta,dobbiamo prenderci anche la spazzatura degli altri cosi si che siamo un popolo solidare..spazzatura non differenziata,magaria nche con qualche bel pezzo di amianto cosi da non farci mancare niente..senza contare poi l'incredibile spreco di denaro che costa questa crociera dell'immondizzia,soldi che cari mie dovrete,dovremmo pagare noi tutti,ma invece non è meglio creare una cultura del rispetto dell'ambiente?usare la spazzatura anche ccome fine energetico e far si che la Campania abbia le discariche come tutte le altre regioni?
Poi aggiungo una cosa sul caro governatore Soru,probabilmente si è dimenticato che non esiste solo lui come portavoce del popolo,il popolo siamo noi gente comune,che vuole dire la sua,e quando si prende una decisione la si deve prendere tutti insieme,questa è democrazia,forse sarà anche questo fatto che a noi Sardi ha fatto un tantino incazzare(e passatemi il termine che ci sta proprio giusto)Noi Sardi viviamo la realtà del nostro territorio per rispondere al signor Grimaldi,e le problematiche non sono i numeri o le statistiche che lei si è letto su qualche rivista,ma sono quelle che noi viviamo ogni giorno e sappiamo meglio di lei con il dovuto rispetto,forse a lei sfugge che la nostra industria e ben limitata,la sardegna certo non vive grazie alle garndi industri e quello che viene prodotto viene smaltito con tutti i severi controlli,controlli che vietano delel volte anche l'apertura di potenziali posti di lavoro,capisce bene che questa è la realtà non sono cretinate,i tempi dei cretinetti sono finiti.Cordiali saluti.valeria

valeria 1sardaperamica 14.01.08 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo farò, se mi prometti che da oggi in poi, prima di sparare ecoballe, ti premunirai di collegare il cervello alle dita sulla tastiera, schillellè ;-), ti ripeto, chi ti ha messo in testa cretinate come quelle che scrivi qua non ci tiene di sicuro alla tua intelligenza, ma non per questo devi offendere quella degli altri con le menzogne su fatti sui quali ti dimostri ignorante, al pari della destra italiana, i terreni di proprietà dei Soru sono a Masua, zona pan di zucchero e non a is arenas, sono di quella famiglia dal 1879 e non sono stati mai edificati, a differenza di tutto ciò che il tuo caro maureddu pili ha scempiato in un ambiente che non è ne tuo ne suo, ma di chi dovrà ancora venire, mi dici cosa ci fai sul blog di Grillo se difendi la peggiore casta di barones che la Sardegna abbia mai avuto? Cravadinci...che non è di per se una parolaccia, intendeva in "s'aliga", perchè anche su quella non sei preparato, le scorie della saras vanno in parte a brescia e in parte in Norvegia (120 tonnellate anno) le restanti tonnellate (470) che la Sardegna "esporta" sono olei esausti, batterie e componenti elettronici dismessi che non possiamo smaltire qui, ti piacerebbe se venissero a riversarti il tutto sul giardino di casa tua? Finisco col dirti grazie per il piccolino, ho solo l'esatto doppio dei tuoi anni, babbarrottu

Gavino Ricci 14.01.08 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

no agli inceneritori, no alle discariche, no ai termovalorizzatori...........? ma dove bisogna mandarla l'immondizia? sulla luna? o in germania?

Enrico Tessari 14.01.08 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNITI possiamo far abbassare il prezzo muovendoci
insieme, in modo intelligente e solidale.

Ecco come....

La parola d'ordine è 'colpire il portafoglio delle
compagnie senza lederci da soli'.

Posta l'idea che non comprare la benzina in un determinato giorno ha fatto ridere le compagnie (sanno benissimo che, per
noi,si tratta solo di un pieno differito, perché alla fine ne abbiamo
bisogno!), c'è un sistema che invece li farà ridere pochissimo, purché si agisca in tanti.

Petrolieri e l'OPEC ci hanno condizionati a credere che un prezzo che varia da 0,95 e 1 Euro al litro sia un buon prezzo,
ma noi possiamo far loro scoprire che un prezzo ragionevole anche per loro è circa la metà.

I consumatori possono incidere moltissimo sulle politiche delle
aziende: bisogna usare il potere che abbiamo.

La proposta è che da qui alla fine dell'anno non si compri più benzina dalle 2 più grosse compagnie, SHELL ed ESSO, che
peraltro ormai formano un'unica compagnia.

Se non venderanno più benzina (o ne venderanno molta
meno), saranno obbligate a calare i prezzi.

Se queste due compagnie caleranno i prezzi, le altre
dovranno per forza adeguarsi.

Per farcela, però dobbiamo essere milioni di NON-clienti di Esso e Shell, in tutto il mondo.

Questo messaggio proviene dalla Francia, è stato inviato ad una
trentina di persone; se ciascuna di queste aderisce e a sua volta lo
trasmette a, diciamo, una decina di amici, siamo a trecento.

Se questi fanno altrettanto, siamo a tremila, e così
via..................

Di questo passo, quando questo messaggio sarà arrivato
alla 'settima generazione', avremo raggiunto e informato 30 milioni di consumatori!

Giancarlo Arietti Commentatore certificato 14.01.08 19:23| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di rifiuti c'è una cosa da dire e che nessun politico, giornalista o masmidia ha sinora fatto emergere: VENT'ANNO FA, SONO STATO IN AMERICA OSPITE DI UNA MIA CUGINA, EBBENE GIA A QUEL TEMPO ESISTEVA UN ELETRODOMESTICO CHE SI CHIAMA TRITARIFIUTI CHE VIENE POSIZIONATO SOTTO IL LAVANDINO E CHE TRITA PERSINO LE OSSA RIDUCENDO TUTTO IN POLTIGLIA E ATTRAVERSO GLI SCARICHI INVIATO IL TUTTO NELLE FOGNE. Quindici anni fa quando ho comprato la cucina nuova, mi sono dotato di questo piccolo elettrodomestico ed ho ridotto del 30/40% la produzione di rifiuti. TENGO AD AGGUINGERE CHE L'ELETTRODOMESTICO PUO' ESSERE POSIZIONATO SOTTO QUALUNQUE LAVANDINO ED IL COSTO E' ASSAI LIMITATO. QUANDO L'HO COMPRATO IO COSTAVA 150.000 LIRE. OGGI COSTERA' SUI 250,00 EURO.

roberto tomatis 14.01.08 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Le parolacce tienile per te e per chi te le ha insegnate, rispetta il prossimo se vuoi rispetto chiaro piccolino? Le querele le puoi anche tenere per te, i fatti sono fatti e del resto poco importa. Si vede che ti piace girar a para occhi. Schillelle fai il bravo.

Alberto Cucca (dordon) Commentatore certificato 14.01.08 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Dimentichi il finale del tuo spot, per il quale ti stai già beccando una giusta querela, che le cose che dici sono vere "solo su Videolina"!!!
Leggi e informati, informati e leggi che la "Legge" la imparerai prima di quanto pensi. Di a chi ti ha messo in testa queste cretinate che a Is Arenas chi voleva comprarsi tutto si chiama Castelli, ex ministro di giustizia del tuo amato governo Berlusconi, che ci ha passato le ferie pagato da beoti come te, dopo il cai-nano abbiamo scoperto di avere anche gli Aliga-tori come te in Sardegna, e salutami Floris, che sta incolpando le "giunte comunali precedenti" del casino che c'è a Cagliari, non ricordandosi che erano giunte Floris-Delogu e tutta la bella gente del centrodestra isolano, santarellini con tanto di aureola, ma cravadinciiii.....

gavino ricci 14.01.08 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Visto che non lo capisci ti spiego direttamente cosa Soru il Magnifico sta facendo:

Piano paesaggistico: svalutazione dei terreni, comprati dal fratello delegato, tutta IS Arenas ora si chiama Sorulandia.
Corsi di formazione professionale: i corsi che i ragazzi che non volevano studiare, presenti con Pili, ora sono stati tutti chiusi.
Tassa sul lusso: perdita di un migliaio di posti di lavoro nei porti turistici.
Statale 131: lavori interrotti. sparizione di fondi dell'unione europea.
Prestiti agli agricoltori e allevatori: nel consiglio di amministrazione di Tiscali è presente un membro del banco di sardegna, toh caso strano è una delle banche che pretende il 25% di tasso di interesse [strozzinaggio] dai poveri disgraziati che ora rischiano di andare sotti i ponti. Perché soru non fa niente secondo te? 1 + 1 = 2

Io non giro con il paraocchi guidando un camion come fanno alcuni, sto attento alle pietre che cadono dalla strada non guardo la bella strada dritta.
Se credi che Soru sia un santo arrenditi perché non lo è.

Alberto Cucca (dordon) Commentatore certificato 14.01.08 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Sanità regionale non commissariata e con bilanci che hanno consentito la miglior assistenza ai cittadini e la costruzione di nuove strutture sanitarie.
Conti regionali sanati (da 6 miliardi di euro di debito a 1,7 miliardi di interessi PREGRESSI)
Piani di: Sviluppo Rurale_Sviluppo Paesaggistico_Sviluppo Culturale e dell'Istruzione senza uguali in tutta Italia e buona parte d'Europa e riconosciuti come validissimi dalla stessa Comunità Europea.
Vertenza Stato regione sulle Entrate RISOLTA dopo decenni di lassismo e indecenti gestioni del debito.
Politiche Ambientali INVIDIATE in tutto il Mediterraneo.
Servitù Militari e Basi Militari ridimensionate e territori restituiti alla Sardegna.
Formazione Professionale che sperperava denaro pubblico (un corsista sardo costava 7800 euro alla regione contro i 1400 di Toscana ed altre regioni per ritrovarci giovani comunque disoccupati e impreparati, il tutto gestito dai sindacati che oggi osteggiano queste scelte).
Abolizione di inutili Enti come Comunità Montane sotto il livello del mare (è cosi che ti piacerebbe lavorare caro Cucca? Sperperando i denari pubblici per continuare ad alimentare caste di voti?).
Gestione Rifiuti con la Differenziata che ci ha reso una delle regioni più virtuose del paese, infatti grazie a questo possiamo aiutare la Campania senza effetti collaterali se non l'ignoranza seminata da media bugiardi e falsa informazione.
Nonostante l'uscita dal piano 1 europeo degli aiuti arriveranno qua in Sardegna 1miliardo e 250 milioni di euro per i suddetti piani di sviluppo.
Finanziamentoi per svariati milioni di euro a PIT e POR, ai quali potresti accedere anche tu, se solo non perdessi tempo a dire cretinate demagogiche e dannose che presentano realtà deleterie della nostra isola e ne facesi richiesta per una attività.
Oltre a questo tantissime altre cose che, se solo tu entrassi nel sito regionale, invece di star qua a criticare chi lavora e bene pure. Meglio Soru, FOREVER

gavino ricci 14.01.08 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Da oggi ci sono anche io.
Che bella giornataa.
Finalmente le nuvole e la pioggia hanno lasciato il posto ad un bel sole.
Da casa mia posso ammirare il Vesuvio in tutta la sua bellezza.
Da casa mia stamane la montagna di rifiuti che pure posso ammirare comincia a contendergli il primato...
Ma come abbiamo fatto a ridurci cosi'?
Ma come e' possibile che si sia atteso di toccare il fondo prima di mettere mano ad una risoluzione di questa immane tragedia?
Leggo su You Tube commenti del tipo :"chiamarvi africani e' un 'offesa all'Africa".
Sono anni che cerco di difendere la dignita' di questa citta' che ha un patrimonio artistico e culturale e risorse umane indescrivibili.
Sono anni che cerco di essere una buona cittadina, che cerco di lavorare, pagare le tasse, non inquinare...
Ma stavolta devo ammettere che non vedo via di uscita.
Mentre continuiamo ad arrovellarci sugli inceneritori e quant'altro e dormiamo su un tappeto di rifiuti tossici, mentre non riusciamo ancora a comprendere che si tratta di un infame ed immane disastro ambientale, mentre ancora in questo momento continuiamo a gettare tutto indiscriminatamente nello stesso sacchetto, mentre veniamo umiliati dalle proteste delle altre regioni, che anche a giusta ragione, "rifiutano i nostri rifiuti",
chi ha causato tutto questo siede ancora serenamente al suo posto.
Vedere con i propri occhi come si sta "sopravvivendo" qui nelle ultime settimane e' ben lontano dall'immaginazione e da quello che possono mostrare le tv e i giornali.
Lo stato e' morto c'e' poco da fare.
E la cosa piu' triste e' che c'e'anche una pacata rassegnazione nella maggior parte della gente. Come se tutto questo fosse normale.
Quante Pianura si sono sollevate?
Quanto manca allo scoppio di un'epidemia di colera?
Quanto ancora vogliamo attendere prima di unire le nostre forze e gridare?
Forza napoletani: ci vuole una nuova rivoluzione partenopea.
Non possiamo andarcene via tutti per poter vivere degnamente.
Gridiamo.

monica c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cominciamo noi a costruire un ambiente migliore, non possiamo certo aspettare questa classe politica:
- riduciamo gli imballaggi,comprando i prodotti con meno imballaggi,magari direttamente dai produttori agricoli;
- non compriamo l'acqua in bottiglia a meno che quella dell'acquedotto sia imbevibile;
- non compriamo prodotti usa e getta;
- compriamo prodotti durevoli;
- andiamo a far la spesa portandoci le borse di stoffa (che tra l'altro possiamo riempire tranquillamente di bottiglie, al contrario dei sacchetti di plastica!);
- separiamo tutto: carta, plastica, vetro, lattine;
- l'organico forma la stragrande maggioranza dei volumi di rifiuto: nelle città stanno introducendo il suo smaltimento, ma pochi lo separano..
- impariamo a fare le piccole riparazioni, invece di buttare tutto quello che non funziona;
- riusiamo gli imballaggi: i sacchetti di carta del panettiere, la vaschetta di gelato, ecc.

Se tutti seguissero queste avvertenze, quante discariche in meno ci vorrebbero!!

Alessandro Casasso 14.01.08 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma la dignità degli essere umani dove è finita?
Che fine hanno fatto la povera Forleo ed il povero De Magistris....i poveri Napoletani onesti...i poveri italiani che credono ancora nella giustizia nel rispetto nella meritocrazia...
Non dimentichiamo che nella monnezza di Napoli oltre al terzetto Pecoraro-Bassolino-Jervolino c'è anche lui il Sig. Mastella da Ceppaloni e l'amata consorte.
Chiedo come fare per madarli a casa?
Spero tanto che persone oneste sincere e serene possano un giorno averla vitanta su questa banda di fetenti senza dignità.
Michelangelo Venditto

Michelangelo Venditto Commentatore certificato 14.01.08 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono una giovane imprenditrice e sono veramente inc...... perchè vedo che tutti questi politici prendono un sacco di finanziamenti che non gli aspettano e io sono lì avendo fatto un bell'investimento sulla mia nuova azienda e mi sento dire che fondi per imprenditoria femminile nel Lazio non c'è ne perchè mancano i fondi perchè Storace quando èra ministro a fatto un buco anzi no una voragine sulla sanità e devono recuperare , ma andate tutti a casa .

emanuela mattei 14.01.08 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che c'è la possibilità di dire tutte le cose in Italia, peccato che quando si dice la verità te la facciano pagare. Che Soru non sappia gestire la Sardegna è un dato di fatto, indipendentemente dall'assetto politico. Tra i due mali non si sceglie mai nessuno, ma almeno con Pili una speranza c'era, ho 23 anni, e purtroppo per le leggi che fa Soru sarò costretto a emigrare a breve.

Alberto Cucca (dordon) Commentatore certificato 14.01.08 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Di queste diffamazioni sarai chiamato a risponderne in opportune sedi, dovresti approfittare del prossimo viaggio di rifiuti dalla Campania e imbarcarti affinchè da buon pigro, tu possa dare un contributo ecologista serio, non facendo ripartire vuota suddetta nave.

gavino ricci 14.01.08 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Meglio Pili che non ha licenziato 50 mila lavoratori con i suoi decreti regionali e non ha chiuso i corsi regionali formativi per i giovani. Meglio un mafiosio che fa l'interesse di tutti che un Soru incapace e corrotto che si fa le leggi solo per se.

Alberto Cucca (dordon) Commentatore certificato 14.01.08 11:40| 
 |
Rispondi al commento

NON E' VERO CHE NESSUNO PARLA DI CERTI ARGOMENTI. SOLO CHE ALLA GENTE "JE RIMBARZA", COME SI DICE A ROMA. SEMMAI CI SI CHIEDA COME E QUANDO SE NE PARLA. FACCIA RIFLETTERE INVECE LA GENERALE OPINIONE NEGATIVA CHE EMERGE DAI MEDIA SULLA SITUAZIONE CONTINGENTE, QUANDO INVECE LE COSE IN ECONOMIA E DIRITTI CIVILI, VANNO MEGLIO DI COME ANDAVANO NEGLI ANNI DAL 2001 AL 2006. PERCHE' LE NOTIZIE VENGONO CONFEZIONATE PREVALENTEMENTE IN UNA UNICA "CUCINA", AD USO E CONSUMO DEL PADRONE UNICO. E GRILLO FA SPONDA. C'E' O CI FA?

frantoman menfranto Commentatore certificato 14.01.08 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Cucca, meglio Pili che non solo ha intascato soldi nazionali e regionali lasciandoci 6miliardi di debito regionale e coprendo con "segreti di stato" le malefatte di suo padrino e concedendo ben 756 "deroghe" a piani urbanistici e costieri già esistenti, il demanio non l'ha inventato Soru, se poi vuoi spiegare cos' ha intascato il Presidente dai rifiuti vai da un magistrato, ma premunisciti di un ottimo avvocato, perchè è evidente che sei schiavo di Unione Sarda e Videolina, chiedi a cagliari cosa syavano per fare dei soldi nostri Pili e Zoncheddu, chiedio come mai Artizu non litiga coi comunisti che siedono con lui al tavolo del CDA del CASIC, chiediti come mai la destra ha bisogno di mezzi di guerriglia come gli sconvolts del Cagliari, chiediti tante cose prima di asserire che vuoi bene alla sardegna, perchè ti stai contraddicendo nei termini, i sardi di tutti gli altri comuni non sono "pigri" come i cagliaritani o gli algheresi o gli olbiesi in fatto di differenziata, ma sopratutto quando vanno ad informarsi o a votare, e guarda caso la pensano esattamente come il Presidente Soru, e ne avrete presto conferma in piazza, civilmente ma con forza, di quanto ci teniamo a lui nonostante i media gli neghino spazio e contraddittori, la miglior politica da trent'anni in qua la sta applicando lui, la destra sta schiattando prorio per questo, e per questo ricorre sempre più ad atti vandalici o di guerriglia tipici del peggior squadrismo, perchè non ha argomentazioni politiche ma solo demagogia populista con la quale potrà anche convincere qualcuno per sempre, convincere molti per un po', ma non potrà mai convincere tutti per sempre. MEGLIO SORU, MANCARRE BOS'ISCOPPIAT SU FIGADU!!!

Gavino Ricci 14.01.08 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, per Napoli e per tante altre città, bisogna distinguere e separare le due cose. La solidarietà è una cosa seria e ai cittadini nostri simili (ho anch'io diversi conoscenti la, amici lavoratori dipendenti e imprenditori onesti, che chiedono aiuto) la solidarietà va sempre data, anche per far capire loro con l'esempio nostro che devono trovare soluzioni adeguate per il futuro. Quindi dobbiamo aiutarli in questa fase di raccolta ed eliminazione dell'immondezza, che per loro è perdurante difficoltà, insalubrità, malattie e ...morte!
Nel contempo insieme a loro cittadini del posto, vanno cacciati i politici politicanti, i dirigenti, i funzionari, i segretari, i sottosegretari e tutto il numeroso entourage NON all'altezza delle responsabilità che sono state affidate loro, visti i risultati e per essere la causa principale di tante inaccettabili situazioni di vergognoso degrado pubblico.
Il cittadino è in bene più prezioso che ci sia, mentre i politicanti &. loro entourage sono il cancro della vita amministrativa. Bisogna vigilare, fare in fretta a riconoscerli, prevenirli e cacciarli via per sempre. Per non continuare ad assistere, al fatto gravissimo, che in nome della democrazia si mangia la vera democrazia. Ne vale della nostra libertà!
Saluti a tutti.

Giacomo Ori Commentatore certificato 14.01.08 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Spazzatura ? Come lavoratore e futuro pensionato mi sento spazzatura e come tale trattato, cioè...abbandonato, in attesa di essere incenerito. Aumenti salariali irrisori da vari decenni. Perdita progressiva della capacità di acquisto...fino al punto che lo stipendio diventa la metà di quel che dovrebbe essere. Scala mobile, per quanto molto discutibile per i generi che erano compresi nel suo paniere, è stata abolita. Istat? Sappiamo tutti quello che vale. Pensioni ? Calcolate con parametri che io definirei delinquenziali...parametri concordati, io penso, con i sindacati, che non si sa più da che parte stiano. Non più agganciate alla dinamica salariale, chi va in pensione oggi, vede quasi dimezzarsi il già misero stipendio...non solo, ma la pensione rimane congelata a vita ! Questo accade, mentre chi governa la cosa pubblica ingrassa giorno dopo giorno alla faccia nostra ! Per chi ci governa siamo solo spazzatura, monnezza, accatastata in attesa di essere incenerita. Non è forse così ???

Antonio Sutera Sardo 14.01.08 11:06| 
 |
Rispondi al commento

"Il Direttore Generale della FAO, Jacques Diouf, ha il piacere di invitarti al cocktail annuale d’inizio d’anno per i giornalisti italiani e stranieri residenti a Roma, che si terrà Mercoledì 16 gennaio 2008 alle ore 18:30 presso la Sala Aventino all’ottavo piano dell’edificio B della sede FAO".
Decine di giornalisti, sempre benevoli con il grande organismo internazionale che spende più per il suo mantenimento che "per costruire un mondo libero dalla fame", come recita il suo stesso slogan, si ingozzeranno a spese della Fao, mentre 800 milioni di persone nel mondo rischiano di morire di inedia...

Giuseppe Altamore 14.01.08 10:54| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe che si può fare pe rimediamre al sistema assurdo dei concorsi pubblici che non selezionano mai i mgiliori?

maria truppo 14.01.08 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Inceneritore di Torino Gerbido. Dopo tante contestazioni si avvierà la costruzione dell'inceneritore (e chiamiamolo con il suo vero nome e non termovalorizzatore, perchè incenerisce i rifiuti) al Gerbido, sito a meno di 2km dalle più vicine abitazioni e sottovento, ovvero, con la più leggera brezza in arrivo dalle montagne (che in genere c'è 5 gg su 7) le sue polveri saranno sparse su tutta la città che a valle. Quello che più mi colpisce però che oggi esiste già un inceneritore , più piccolo, ed è quello che è all'interno dello stabilimento di Mirafiori, nella zona di proprietà EDF. Ogni sera verso le 22 si sente un "puzzo" di bruciato derivante dalla sua messa in funzione. L'ARPA della regione, non risponde alle mie mail. L'ultima di queste è stata anche pubblicata su LA STAMPA la scorsa settimana. Unico risultato: la centralina di rilevamento inquinamento è stata spostata di 1km, ora è in mezzo ad un giardino dove l'auto più vicina passa a 100mt e così possono dimostrare che nel quartiere l'inquinamento è nei limiti mentre prima sforava ogni giorno. Di sicuro è che quando dietro ci sono interessi di business ed il nome di "grosse" aziende , l'inquinamento scompare di colpo. SALUTI

flavio rossi 14.01.08 09:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

un articolo tratto dalla pagina della repubblica di Palermo:
Per dirla con le parole di un tecnico della Regione, l´emergenza rifiuti in Sicilia è «un orologio con un ticchettio sempre più inquietante»: i ritardi nella realizzazione dei termovalorizzatori costringono a puntare solo sull´antica soluzione delle discariche per lo smaltimento dei due milioni e mezzo di tonnellate di immondizia prodotte ogni anno nell´Isola. E l´attuale capienza delle discariche prevede una saturazione entro la fine del 2008. Anzi, se non si riapriranno subito i tre siti di Campobello di Licata, Serradifalco e Gela (per i quali si attende l´autorizzazione integrata ambientale da parte dell´assessorato al Territorio) l´allarme potrebbe scattare anche prima. A confermarlo è Giuseppe Raciti, direttore dell´osservatorio regionale sui rifiuti, uno dei massimi esperti del settore in Sicilia: finita l´emergenza che ha determinato il commissariamento, la Regione si trova costretta a spingere indietro le lancette dell´orologio. Riattivando, appunto, le discariche: ampliando quelle esistenti o creandone di nuove.

Felice Crosta, presidente dell´Agenzia per i rifiuti, va ripetendo da diversi giorni: «Nella nostra regione non ci sono, al momento, le condizioni drammatiche della Campania. Ma non possiamo escludere che si giunga alla stessa situazione, visti i ritardi nella realizzazione dei termovalorizzatori». Che dovevano partire nel 2008 e invece, se si faranno davvero, non saranno pronti prima del 2010. «Siamo costretti a rafforzare il sistema delle discariche, e lo facciamo con amarezza - continua Crosta - poiché negli ultimi anni eravamo riusciti ad abbassare il numero dei siti, da 325 a 18, opponendoci anche agli interessi illeciti che stavano alle spalle di queste strutture».

Cuffaro e company se ne fregano della nostra Sicilia... portateci la spazzatura campana che siamo lo stesso regno: IL REGNO DELLE 2 SICILIE

giuseppe g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 02:47| 
 |
Rispondi al commento

ci sono molti modi x ridurre i rifiuti in italia. se fossimo tutti solidali e x un pò non comprassimo i giornali che poi buttiamo e spegnendo i televisori che consumano elettricità all'ora dei tg, vedrete come si cagano sotto e risolverebbero il problema subito!!...non ci credete?....provate!

mario . Commentatore certificato 14.01.08 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a Tutti ,
Io dico che in un paese democratico da 50 milioni di persone come il nostro occorre che ci sia uno stato forte quando occorre per far rispettare la democrazia . A Napoli ed in Campania è venuto il momento di far rispettare la democrazia di tutti . Occorre qualcosa che non si è mai visto . Non speriamo che il cambiamento possa avvenire dal corpo marcio delle amministrazioni campane ... non è possibile questo e non ci speriamo . Occorre insediare con la forza della democrazia nelle amministrazioni pubbliche e nella magistratura marcia e corrotti centinaia di uomini provenienti da altre regioni, sani e puliti .... il tempo necessario a fare pulizia .... sostituirli al massimo dopo tre mesi ... prima che gli venga inoculato il cancro della corruzione e del malaffare . Occorre uno stato forte , deciso , determinato .... affinchè in Campania venga difesa la democrazia di tutta Italia . In Campania si stanno giocando le sorti della nostra democrazia e se sarà necessario anche il ricorso alle armi per difendere la democrazia di tutti noi dal malaffare, dalla corruzione e da tutte le camorre cancerose di italia .

Fabrizio Marrano 14.01.08 01:14| 
 |
Rispondi al commento

Una sola soluzione per i rifiuti: per le bevande come per i detersivi e altri liquidi bisognerebbe fare in modo di poter riutilizzare il recipiente semplicemente riempiendolo di nuovo, uno va al supermercato con il suo contenitore per il detersivo e se lo riempie, Basta con le borse di plastica! una bella borsa in tela, in juta, di paglia ecc.. eliminare dove è possibile gli imballaggi.
Ma soprattutto bisognerebbe dare un freno all'economia dell'usa e getta e iniziare a progettare prodotti ecologicamente intelligenti, in questo modo i rifiuti diminuirebbero e per quanto riguarda i rifiuti restanti usare la raccolta differenziata porta a porta per facilitare il riciclaggio. Tutto questo comporta un'ennesima rivoluzione industriale che creerebbe nuovo lavoro nuove figure professionali e certamente un benessere al singolo cittadino e alla comunità. Certamente gli stronzi che guadagnano con il sistema oggi vigente andrebbero a vaffanculo. Buona giornata

Giorgio Fiandrino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Mio padre dice che il problema dei rifiuti in campania e ventennale, allori io dico ma cazzo come mai tutto sto casino solo ora?
Semplice: QUALCUNO VUOLE PRENDERE DUE PICCIONI CON UNA FAVA, pubblicizzando la monnezza campana puntano a convincere gli italiani che gli inceneritori sono un'ottima soluzione al problema rifiuti, maggari elogiandoli in modo eccessivo dicendo che non inquinano e producono energia ecc.. insomma in questo modo ripuliscono la campania, costruiscono inceneritori, e intascano denaro. Non ascoltate la televisione e una fetecchia, ragionate con la vostra testa.

Giorgio Fiandrino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 00:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pianura non può entrare in funzione. Almeno quanto a garanzie e sicurezza ambientale. A illustrare il passaggio chiave della vicenda è l´ing. Lucio Capobianco, direttore dell´Arpac Campania. Il sito di Pianura è stato scelto perché poteva accogliere ancora altro materiale. La discarica di Pianura è in realtà un cratere vulcanico inserito dai geologi nell´area dei Campi Flegrei, area considerata ancora attiva. Quel cratere è stato riempito negli ultimi 40 anni di rifiuti che oggi raggiungono una profondità di 80 metri. Si tratta di un terreno piroplastico. Non è il substrato ideale per una discarica che, invece, avrebbe bisogno di un fondo argilloso. Una piattaforma che impedisce ai liquami e ai veleni di entrare in profondità, impregnando il terreno e l´acqua del sottosuolo. «Elencare le sostanze che uccidono - spiega il tossicologo Raffaele Carducci - è quasi impossibile ma i metalli pesanti, tra cui cromo, arsenico e piombo, sono i maggiori imputati, sia per le patologie tumorali che per le mutazioni del Dna». «In particolare il cromo che a Pianura è presente. Per non parlare delle sostanze organiche che, andando in putrefazione, danno origine alla produzione ed esalazione di ammoniaca». In Campania esiste un "ottagono della morte": 8 cittadine che, secondo uno studio condotto da Oms e Istituto Superiore di Sanità, pagherebbero maggiormente le conseguenze in termini di salute della presenza di discariche. In questi comuni sono cresciuti dell´84% i tumori al polmone e al fegato, linfomi, sarcomi e malformazioni. Mentre l´incremento della mortalità ha superato il 12%. Drammatica anche la situazione che riguarda le malformazioni tra le quali è risultato più colpito il sistema nervoso centrale con un´incidenza dell´84%. Il rischio per la popolazione di Pianura (circa 90 mila abitanti) è che possa ripetersi la stessa tragedia, visto che nel cratere vulcanico di Pianura sono tuttora visibili le esalazioni di gas, la vegetazione ingiallita e i liquami.

eugenio c. Commentatore certificato 13.01.08 23:25| 
 |
Rispondi al commento

ho appena assistito all'intervento della Li
ttizzetto a CHE TEMPO CHE FA!!!Al di là del
l'ironia...ha detto quello che gran parte
di noi pensa,sia sul problema della spazzatura
ura(non è un'emergenza,ma un problema che p
ersiste da anni!!!);sia della Chiesa che
si avvale di risultati non suoi(moratoria
sulla pena di morte).E sopratutto che si
decida di dire ALLA GENTE di usare il preservativo,
perchè solo così si può evitare il
contagio da HIV!!!Ed è un metodo valido
per prevenire gravidanze indesiderate.
La chiesa dovrebbe pensare a recuperare
la fiducia che la gente ha perso in essa,e
non fare politica!!!...vedere che molta
gente come la Litizzetto , Beppe acc.
parlino di questi problemi mi fà sperare
che la classe politica italiana la smetta
di far finta di nulla e che comincino a
cambiare le cose.CIAOOOO!!!

simona b. Commentatore certificato 13.01.08 22:24| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei chiedere scusa a Luca Grimaldi, il mio ultimo post non era per lui ma per Gavino Ricci. Per la cronaca a Cagliari il riciclaggio differenziato c'è, siam noi sardi molto pigri a farlo.

Alberto Cucca (dordon) Commentatore certificato 13.01.08 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luca Grimaldi, sei sardo? Hai idea di cosa voglia dire vivere qui in Sardegna? Mi stupisce. Io alla mia terra non ci tengo e sinceramente non capisco come tu possa dire "scarichi industriali" quando l'industria unica più grande che c'è è quella della Saras e Macchiareddu, che smaltiscono di loro i rifiuti e non hai nemmeno idea di quanto invece, le petroliere che ci passano accanto sporchino le spiagge limitrofe. Inoltre gran parte dei rifiuti vengono prodotti da persone non sarde, tanto che in Sardegna durante l'estate arrivano dai 5 milioni di presenze in su in soli 3 mesi, ecco perché ci sono i termovalorizzatori, perché ci sono persone continentali inutili e sceme che prendono e sporcano ovunque con la loro presenza, chiamandola in un modo molto elegante. Poco gliene importa del riciclaggio, meglio un centrodestra qual'è ora che un Soru che in primis intasca soldi, secondo spende soldi regionali per far sgomberare la mondezza napoletana.
Distinti saluti.

Alberto Cucca 13.01.08 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco perchè a Terzigno un Comune nel napoletano ci sarà una rivolta peggiore di Pianura:

Discariche, Terzigno guida la rivolta:
http://www.napolionline.org/content/view/8585/120/

La soluzione che non si vuole:
http://www.pressante.com/index.php?option=com_content&task=view&id=797&Itemid=34

Luca Grimaldi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.08 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Bassolino, c'è solo da vergognarsi

http://it.youtube.com/watch?v=JnSjKha2wcE

si dimetta per cortesia.

Luca Grimaldi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.08 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Noto come al solito che i commenti più cretini li facciano proprio certi sardi ai quali, molto volentieri, farei recapitare presso le loro civili abitazioni, le 450.000 tonnellate di rifiuti altamente inquinanti e nocivi che annualmente lasciano l'isola per centri di smaltimento che non abbiamo (olei esausti, acidi, sfridi e scarti industriali ecc. ecc.) a fronte di 7000 tonnellate di rifiuti, pari allo 0,000620% di quanti ne produciamo in Sardegna in un anno, che arriveranno dalla Campania che sta vivendo una situazione al limite della salute pubblica. Questa quantità di mondezza la producono in Sardegna, in un giorno, la metà dei turisti estivi che arrivano qua con auto, camper e barche cariche di prodotti portati da casa loro, che quindi non creano neanche economia ma mondezza nè più nè meno di quella campana. La differenziata qua sta raggiungendo livelli ottimali ma è rallentata proprio da grandi centri urbani Cagliari, Olbia Oristano e Alghero, guardacaso tutte città amministrate dal centrodestra che ora si oppone ad un aiuto più che doveroso ad una regione nei guai (nazionalisti solo se gli conviene?) Chi non vuole i termovalorizzatori proponga serie alternative o la smetta di produrre mondezza differenziata o no perchè questa va comunque smaltita a prescindere dal produttore, dire che riciclare la plastica non inquina è una "ecoballa galattica", le industrie che lavorano polimeri inquinano allo stesso modo degli inceneritori, cavalcare il problema con demagogiche uscite gratuite e fuorvianti non servirà a risolverlo, e la destra che tanto strilla ha avuto in Campania, prima di Bassolino, per 5 anni un commissario che era anche segretario di AN, un governo Berlusconi che poteva mettere anche un nazista a commissario ma che ha risolto tanto quanto la sinistra di Bassolino, chi incita a forme di lotta insensate, prive di ragione e incivili dovrebbe essere caricato con la prossima nave che sbarcherà in Sardegna coi rifiuti campani,cosi non torna vuota.

Gavino Ricci 13.01.08 16:58| 
 |
Rispondi al commento

...ma Beppe scusa.... a Brescia in qualche modo dobbiamo smaltire i rifiuti e penso che l'inceneritore qui funzionante sia uno dei piu avanzati del mondo. Il servizio di raccolta differenziata è efficentissimo con disinfestazione giornaliera dei cassonetti. Non facciamo solo demagogia ! Ciao....

Riccardo C. Commentatore certificato 13.01.08 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..una cosa è l'ordine pubblico.. e l'altra il problema dello smaltimento dei rifiuti.

Riccardo C. Commentatore certificato 13.01.08 16:37| 
 |
Rispondi al commento

mmhhh...dove dove.? indovinate alla fine dove la stanno portando la monnezza campana? in Sardegna e in Sicilia che è tra le regioni più martoriate dalle ecomafie, in più quì non parla nessuno. che ci sia un accordo segreto? ma come gli passa per la testa di andare a rovinare e/o aggravare delle situazioni già difficili in due regioni che non hanno eguali al mondo? cittadini..fronte comune contro questo malaffare monnezza, devono trovare una soluzione che non leda gli interessi di nessuna regione ed in particolare la salute dei suoi cittadini, spostare la monnezza non è una soluzione, così saremo tutti un pò piu "sporchi" e inquinati, non è una soluzione, stanno cercando solo di sedare gli animi dei campani, ma quanto durerà? non credo che gli altri cittadini di queste regioni accoglieranno con entusiasmo questa decisione..Pecoraro Scanio..almeno in questa occasione, fai qualcosa di VERDE..o non sai cosa fare? politici tutti..e guadagnatevela questa pagnotta e non fateci ridere, basta sorprusi!!

roberto scuro Commentatore certificato 13.01.08 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERilBENEdiTUTTI SARDINSIEME dobbiamo dire NO agli ALIGADORES (nuova comparsa di BESTIA di forma UMANA che si muove con estrema agile FLESUOSITA' sott’acqua e nel TORBIDO mondo degli AFFARI mantenendosi aggrappato con ampia e ABILE APERTURA dalla Destra alla Sinistra per farci INGOIARE il residuo e le sottili polveri delle loro ECOBALLE) NO al nuovo TERMOVALORIZZATORE.

COPIA e INCOLLA - Il bando definitivo per la Centrale di Ottana

noi SARDOS VENALES e veros BALENTES apartitici e Liberi dai NODI dei POLITICANTI MESTIERANTI che fanno solo DANNI all'Italia e vogliono DISTRUGGERE la SARaiDEGNA di essere RASTUeMESU = ORMA CENTRALE di tutti i popoli Vjinos. NOI SARDINSIEME PERilBENEdiTUTTI diciamo NO ad altri TERMOVALORIZZATORI in SARDEGNA.

COPIA e INCOLLA - REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA CONTATTACI

Invia il tuo DISSENSO perchè e un dovere MORALE di tutti se vogliamo che la SARDEGNA diventi BELLA e OSPITALE.

CLICCA il MIO NOME - OPPURE COPIA e INCOLLA

http://mario-wwwmarioflorecom.blogspot.com/

MARIO FLORE FLORE MARIO Commentatore certificato 13.01.08 14:54| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti vorrei ricordare una cosa a proposito di un commento che è stato fatto sul nucleare....l'esito delle votazioni che vengono fatte in Italia, non solo per il nucleare ma anche per altri argomenti, purtroppo non sono l'espressione della popolazione italiana, voglio ricordare che la storia ci insegna che altre nazioni purtroppo intervengono a manovrare tali referendum, come....penso che i nostri "amici" politici ne sanno qualcosa!!!e così per il nucleare, ai colossi europei,russi e americani.. e non solo conviene tenerci nell'ignoranza per manovrare i loro "interessi politici..."
smentitemi se sto dicendo una castroneria.....

barbara moroso Commentatore certificato 13.01.08 14:20| 
 |
Rispondi al commento

MA NON VI RENDETE CONTO CHE LO STATO STA USANDO L'ESERCITO CONTRO I CITTADINI CHE MANIFESTANO PER FAR VALERE I PROPI DIRITTI?...
CHE STA USANDO L' ESERCITO X PROTEGGERE GLI INTERESSI DELLA CAMORRA?!!...
CHE PER COMBATTERE LA MAFIA DICONO DI NON AVERE LE FORZE E L'APPOGGIO DELO STATO MA PER SALVAGUARDARE I PROPI SPORCHI AFFARI MAGICAMENTE L'ESERCITO SCENDE IN CAMPO?...

ORMAI ANCHE I COLPI DI STATO STANNO PASSANDO INOSSERVATI SENZA NESSUNA CONSEGUENZA...

OGNI GIORNO CHE PASSA SONO SEMPRE PIU' ALLIBITO...

SIAMO IN PICCHIATA...MA NON RIESCO A CAPIRE VERSO COSA!!...

william v. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.08 13:24| 
 |
Rispondi al commento

almeno non dovrebbero far pagare la tassa rifiuti a chi abita nei comuni che ospitano inceneritori, paghiamo per ammalarci.

peruzzi michele 13.01.08 13:11| 
 |
Rispondi al commento

no al riciclaggio dei politici corrotti e/o incapaci(Bassolino e Jervolino capofila, ABBIATE ALMENO IL PUDORE DI DIMETTERVI E FARE UN ALTRO LAVORO!)
si alla raccolta differenziata e riciclaggio (opportunità di lavoro)
purtroppo ni ai termivalorizzatori che producano però energia elettrica(Sig. Grillo, lo scarto ULTIMO che resta dal riciclaggio tecnologicamente più avanzato, cosa ne fa'?)
si alle ISOLE ECOLOGICHE (come ha detto anche il nostro Presidente Soru saranno realizzate su TUTTI i Comuni della nostra Sardegna- spero diventi realta')
si alla matera RISPETTO PER LA NATURA da istruire ai bambini nelle scuole e da mettere in pratica da noi adulti
si alla produzione di energia da FONTI RINNOVABILI
NO al Petrolio
SI ai biocarburanti
si ai mezzi ibridi elettrici
si alle nuove case costruite SOLO se rispettose delle nuove BIOtecnologie (solare termico,fotovoltaico,geotermico,isolamenti,ect)
NON C'E' DENARO CHE RIPAGHI IL MALE CHE FACCIAMO ALLA NATURA E DI CONSEGUANZA A NOI STESSI!
perchè il pianeta non lo abbiamo in eredità dai nostri padri ma l'abbiamo preso in prestito dai nostri figli

Bastiano Casula

Marilina Tedde 13.01.08 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti cari lettori, sono uno di quei poveri sardi che sfortunatamente si deve sopportare l'immondizia campana, già parlo cosi perché sono terribilmente irritato che la mia terra sia ricordata solo quando ci sono da scaricare problemi da altre regioni. Prima le scorie nucleari nell'Inglesiente, per fortuna siamo riusciti a bloccarle, ora invece arrivano grazie a Soru, [che ricordiamo bene gente è un corrotto come pochi, si fa le leggi per comprare pezzi di territorio per poi sbloccare le leggi grazie ai tribunali e rivendere], cari Campani, capisco che abbiate problemi con la spazzatura, però questo clima ve lo siete creati voi, siete voi i responsabili della vostra camorra, siete voi che quando la polizia va ad arrestare la gente difendete i malfattori, non noi sardi, se proprio volete risolvere i problemi prima di andare a votare chi vi fa false promesse, iniziate a rimboccarvi le maniche e dite NO alla camorra. Prendete esempio dalla Sicilia, che sicuramente avrà problemi, ma la gente inizia a ribellarsi e le cose cambiano. Facile puntare il dito contro lo Stato, puntate il dito sulla camorra e iniziate a ribellarvi come i siciliani. Saluti.

Alberto Cucca 13.01.08 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Io sono di Portici (NA) e faccio la raccolta differenziata da tanti anni e non sono il solo nella zona.
Vi assicuro che i bidoni della raccolta differenziata sono sempre pieni tanto che a volte non si riesce a depositare questi rifiuti.
I valori pubblicati delle percentuali sulla raccolta differenziata, sono semplicemente risultati voluti, per creare emergenza e costruire un termovalorizzatore inquinante, che non funzionera certo come quello di Brescia.
Si mischia in pratica quello che in pratica la gente differenzia, per arrivare a percentuali bassissitme di raccolta differenziata (10-12%), mentre in effetti tali valori sono molto più alti.
E’ vero che noi napoletani siamo superficiali, ma non siamo degli incivili, ma viviamo in un sistema (creato comunque da noi) che ci imprigiona.

Nicola M. Commentatore certificato 13.01.08 11:46| 
 |
Rispondi al commento

(parte quinta di 5)
REGIA STACCHETTO MUSICALE
...abbiamo finito...
FUORI ONDA
Zoccola:
...ma questi non sono nenche i miei parenti...
Presentatore:
...chiamate il Gatto...levatemi ste Zoccole dai piedi.

grazie
http://dvdsnack.spaces.live.com/default.aspx

mauro de crecsenzo Commentatore certificato 13.01.08 03:29| 
 |
Rispondi al commento

(parte quarta di 5)
Zoccola:
...forse ha ragione lei...forse non succederà niente nenche questa volta...forse sono solo una madre esauritra...che non vede prospettive per i suoi figli...non vede suo marito che è sempre di turno a spalare le sacchette dal cortile...ce ne hanno messe anche davanti alla vetrata...quella che avevamo realizzato con la sacchetta trasparente...per vedere arrivare da lontano il lampeggiante dei camion...arancione...niente...arancione...niente...era una sorta di allarme...ma a che serve ormai non c'è più pericolo...i camion non verranno più...e i miei parenti chissà dove saranno...forse a Cagliari...chi in sicilia...e non si sa nenche ancora dove...ahhhh...come sono disperata...
Presentatore:
...su signora zoccola.,..non faccia così....le risolveremo noi la vita...
Zoccola:
...davvero...e come...toglierete tutte le sacchette in più. dalle strade...nessuno ci dirà più che viviamo nella munnezza...non ci colpevolizzeranno più perchè hanno capito che continuamo a subire...per amore della famiglia...finalmente Napoli potrà mostrare a tutti quanto è bella...e avere il valore che Saraceni...Greci...Romani...e la storia le hanno sempre riconosciuto...voi ci aiuterete a trovare unione e rispetto...a capirci...anche tra nord e sud...a capire che siamo tutti diversi e che diversi sono inevitabilmente i nostri problemi...ad ascoltarci percomprenderci...voi ci aiuterete ...voi farete tutto questo...
Presentatore:
...no signora zoccola...noi faremo molto di più...
Zoccola:
...e...ditemi...cosa farete...
Presentatore:
...noi la faremo felice...noi renderemo per lei questo giorno il più bello della sua vita...perchè... signora zoccola...le non lo sa...ma questa sera...
Zoccola:
...si...
Presentatore:
...solo per lei...siamo riusciti in un impresa memorabile...
Zoccola:
...quale...
Presentatore:
...abbiamo ritrovato...i suoi parenti...dalle sacchette della Sicilia e della Sardegna...ecco la sua famiglia...

mauro de crecsenzo Commentatore certificato 13.01.08 03:29| 
 |
Rispondi al commento

(parte terza di 5)
Presentatore:
...si...
Zoccola:
...e io ve lo dico...visto che i nostri figli non ci sono più...e per quello che dobbiamo sopportare nenche noi esistiamo più come persone...allora forse potremo decidere...di far esistere i nostri nipoti...e allora non ci sarà più differenza di opinioni...ne di pensieri...ne di età...ci uniremo tutti insieme...e come diceva quella santa zoccola di mia nonna all'imbocco dello scarico del cesso...saranno cazzi amari...
Presentatore:
...ma voi dite sul serio...
Zoccola:
...eehh...e mica lo dico io...si vede da tutte le parti...sta per succedere...voi capite che noi zoccole non abbiamo neppure più una casa...
Presentatore:
...ora state esagerando...con tutte quelle sacchette che avete in giro...dite che non avete una dimora...
Zoccola:
...veramente di mora in questo periodo...e un pò difficile...non è stagione...
Presentatore:
...signora zoccola...non faccia la spiritosa...ha capito bene cosa intendevo...
Zoccola:
...signor presentatore...è lei che non ha capito bene cosa intendevo io...una casa non sono solo quattro mura fetenti...una casa è un'idea...da poter vivere in uno spazio definito...e qua le idee...restano ormai solo nella testa...perchè fuori diventano anche quelle merda...masigh...sigh...la puzza di munnezza sta cambiando anche le idee...anche quelle ormai sono infette...
Presentatore:
...su non faccia così...

mauro de crecsenzo Commentatore certificato 13.01.08 03:29| 
 |
Rispondi al commento

(parte seconda di 5)
Zoccola:
...che intendo...voglio dire...che tra un po il vaso fa uscire tutta l'acqua da fuori...e si vedrà che non è acqua...
Presentatore:
...e che cos'è...
Zoccola:
...è merda...la merda che questi porci ormai non si vergognano nenche di farci tenere sotto il naso...
Presentatore:
...signora zoccola si calmi...in fondo lei ha sempre vissuto nell'immondizia...perchè oggi non le sta più bene...
Zoccola:
...eeeh...dottore...è vero che io ho sempre vissuto nell'immondizia...ma sempre con orgoglio...con l'orgoglio di tenere la testa bassa e pensare alla famiglia da portare avanti...l'orgoglio che ti fa stare zitta e sentire chiamare "ZOCCOLA" e non "PANTEGANA ...come le signore da bene...perchè sai che quel poco che hai lo devi tenere stretto per i tuoi figli...
Presentatore:
...ed è per loro...che voi dovete farvi coraggio...dovete lavorare sodo ed andare avanti...come avete fatto fino adesso...
Zoccola:
...non lo so dottore...stavolta non loso...voi non avete capito...ormai...i nostri figli se li sono già presi...la droga...la criminalità...le industrie che falliscono...il lavoro che non si trova...gli affitti troppo alti...la pensione che non arriverà mai...i nostri figli noi li abbiamo già persi...non tutti se ne sono ancora accorti...però presto lo faranno...e vedrete cosa succederà...vedrete...
Presentatore:
...cosa succederà...
Zoccola:
...ma voi siete sicuroiche lo volete sapere?...voi lo volete sapere veramente?...e io ve lo dico!...ma poi state attento che se lo saprete...poi pure voi...sarete in pericolo...
REGIA IN CUFFIA:
...vai avanti...dille di si...
Presentatore:
...si...dite...il nostro...emw...pubblico...vuole saperlo...
Zoccola:
...e voi ...siete sicuro...di volerlo...pure voi...sapere...eh?...
REGIA IN CUFFIA:
...dille di si...o sei fuori...
Presentatore:
...si...

mauro de crecsenzo Commentatore certificato 13.01.08 03:29| 
 |
Rispondi al commento

(parte prima di 5)
...signori e signore buonasera e bentrovati...siamo qui per presentarvi un' ospite di rara eccezione...una vera...zoccola partenopea...accogliamo la nostra ospite con un caloroso applauso...
Presentatore:
...signora zoccola buonasera e benvenuta...
Zoccola:
...eeehh...buonasera a voi...
Presentatore:
...lei è qui questa sera come portavoce della sua famiglia...
Zoccola:
...io...so' a madre 'e sette figliate...
Presentatore:
...sette figliate?...
Zoccola:
...eh...sette figliate...sapete perchè dico così?...
Presentatore:
...credo per una questione di parto...
Zoccola:
...e dove andate...io mo sto arrivando...
Presentatore:
...signora zoccola...non avete capito...parto...intendevo gravidanza...
Zoccola:
...uhhh...allora siete incinto...auguri...e figli maschi...'e figlie femmine mie...so venute fuori tutte zoccole...ahhhaahh....ahhaa...
Presentatore:
...vabbe...dicevamo...lei è qui per esporci un avvenimento grave...
Zoccola:
...come parla bene..ehh...il presentatore...è vero?...mamma mia come siete bravo...
Presentatore:
...si...come dicevo...il problema dell'immondizia a Napoli è diventato davvero gravissimo...è anche lei vuole testimoniarlo...
Zoccola:
...io testimoniare...ma voi siete uscito scemo...io niente sacciù...
Presentatore:
...scusate ma non eravate Zoccola napoletana...
Zoccola:
...di padre siciliano...fui...
Presentatore:
...certo...come non ci ho pensato prima...comunque...lei è qui per parlarci del suo problema...ce lo esponga...
Zoccola:
...eh...
Presentatore:
...ce lo dica...
Zoccola:
...ah...si...guardate...qua la cosa è grave...qua tra un poco succede la distubata...
Presentatore:
...che cosa succede...la disturbata?...
Zoccola:
...eh...la disturbata...quando uno scende dalle case e disturba...fa bordello...ma stavota...il disturbo...si farà sentire...eppure forte...mi dovete credere...
Presentatore:
...che intende...

mauro de crecsenzo Commentatore certificato 13.01.08 03:29| 
 |
Rispondi al commento

Si può parlare di fattore “R.A.I” ( realtà apodittica irresponsabile ) quando in una condizione vera verificata si manifesta una irrefutabile volontà di non considerare la dimensione “masochista” delle proprie azioni. Un esempio CLAMOROSO di fattore “R.A.I” è la penosa e vergognosa situazione delle immondizie in Campania. In questa vicenda ci sono una serie di situazioni incredibili che vanno oltre la più assoluta demenza ! Ne prendo ad esempio una : sono state preparate ed accantonate milioni di cosidette “ecoballe” da bruciare in un termovalorizzatore ( ancora da costruire ) , ma si sa già che quando sarà costruito non potrà bruciare queste “ecoballe” perchè non sono per niente “eco” ma soltanto delle balle ad alto e pericoloso rischio inquinante !

(cerca "Jessica Moh")

Jessica Moh (w.....moheta.it) Commentatore certificato 13.01.08 01:50| 
 |
Rispondi al commento

da "Il Brescia" n. 10 del 12 gen. 2008:..........

il Sig. Luigi Necco, giornalista e scrittore, pseudo intellettuale partenopeo scrive:

"TUTTO IL MALE CHE IL NORD HA FATTO A NAPOLI:

...Oggi le regioni del Nord, Veneto in prima linea, rifiutano la monnezza del sud. Con grande faccia tosta dimenticano che sono loro che hanno creato il Caos che ha generato l'Inferno della Napoli di oggi (sigh!!!)...Il giudice Ceglie che aveva individuato gli affari poco puliti delle ditte del nord, che portavano rifiuti tossici in Campania, non poteva arrestate i criminali che avevano scaricato migliaia e migliaia di tonnellate di rifiuti tossici tra Napoli e Caserta,rifiuti provenienti da ogni opulenta zona industriale del nord............denaro solo per denaro: per ogni tonnellata eliminata (???) gli industriali pagavano appena 100 euro invece che 1.000.
.........c'è troppa attenzione attorno ai giudici di Napoli oggi, magari per quello che non hanno ancora fatto..
I crimini che non hanno potuto (???) punire, ci aiutano a ricordare alle regioni del nord tutto il male che hanno fatto a Napoli."

No comment ....

Riccardo C. Commentatore certificato 13.01.08 01:05| 
 |
Rispondi al commento

Nenti sacciu nenti vitti e ti faccio una proposta che non puoi rifiutare. Quante volte si sentono in Italia sti discorsi e mah, e boh.

agostino crocè Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.08 22:57| 
 |
Rispondi al commento

E la magistratura dov'era in questi anni?

Sarà intasata in un difficile e farraginoso lavoro burocratico cartaceo, suggerirei per Napoli l’invio dei due eccellentissimi magistrati DeMagistris/Forleo, ovviamente alla base servirebbe il consenso dei due Pubblici Ministeri che probabilmente accetterebbero se solo gli venisse offerto con la condizione di operare in piena autonomia senza alcuna ingerenza politica.

Roberto R 12.01.08 22:48| 
 |
Rispondi al commento

carissimo Beppe Grillo ti devo rin graziare per tutto quello che fai grazie a te a Marco Travaglio,Piero Rica e tante altre brave e oneste persone che fanno aprire gli occhi a milioni di italiani che schifo di politici noi abbiamo destra o sinistra tutta una merda grazie a voi tutti tramite i vostri blog e le cetinaia di migliaia di video su YOUTUBE o imparato a conoscere quello schifoso di berlusconi e come ha fatto a fare tutti quei soldi e a costruire qell´ impero e come ha fatto a scippare quella bellissima villa di ARCORE truffando all`epoca una povera minorenne di nome Annamaria Casati Stampa DI Soncino rimasta orfana, silvio pago quella villa per un terzo del valore VERGOGNATI silvio berlusconi io che sono stato tifoso della tua squadra fino adesso e che credevo che tu eri una persona a posto anche perche persone a posto che anno tutti quei soldi non esistono siete tutti dei truffatori imbroglioni e mafiosi corrotti GRAZIE GRILLO E COMPAGNIA DI ESISTERE ITALIANI ANDATE IN RETE E CAPIRETE CHI CI GOVERNA COMPRATE UN COMPUTER E AVRETE UNAL`TRA VISIONE DI VEDERE QUESTI SPORCHI POLITICI ITALIANI SVEGLIATEVI SE ANDIAMO AVANTI COSI IN 2 ANNI LA NOSTRA BELLA ITALIA CAMBIERA AL V DAY 25 APRILE DOBBIAMO INVADERE LE PIAZZE VIVA L`ITALIA .

salvatore s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.08 22:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

...nasce una nuova festa popolare...in contrapposizione ai famosi Gigli e Carri Allegorici...diffusi in molte zone d'Italia...si sviluppa un nuovo rituale...IL TUMULO...composta da sacchette di rifiuti...il tumulo...è la nuova rappresentazione rionale...che verrà fatta sfilare per le strade della città ed allestita su navi per spettacoli di fuoco sul mare...molto noto già quello di Cagliari...gli artisti...intere famiglie che da secoli si allenano nel getto alla sacchetta...si sfideranno nella composizione del tumulo...le categorie che verranno premiate sono le seguenti...altezza...min 3m...larghezza...min 12m...e ...creatività...abinate alla sacchetta oggetti di vostra scelta...divani...lavatrici...frigoriferi...vecchi parenti...vietato solo l'utilizzo nella realizzaziuone dell'opera di ministri e parlamentari...il malodore disperderebbe il senso diallegria e ilarità...la festa si ripeterà almeno 2 volte l'anno...e come sembra...è già diventata un appuntamento...mondano...da non perdere...

...scopri le altre proposte socio culturali offerte dalla regione Campania...

...Miss Sacchetto...
...M.R.U. Mercati - Rinali - Uniti...
...Sacco pieno Sacco vuoto - Gioco a premi per bambini...

...e mi raccomando non fumate nelle aree urbane...è vietato dalla legge...non perchè fa male...ma perchè potresti incendiare le esalazioni della munnezza...
..ops...sorry...dei decori...

mauro de crecsenzo Commentatore certificato 12.01.08 22:35| 
 |
Rispondi al commento

e si ostinano a chiamarli termovalorizzatori... sic!

gioia bellezza 12.01.08 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo.
E la magistratura dov'era in questi anni?
Perchè si preoccupa delle intercettazioni dei parlamentari, ma della salute della gente non se ne preoccupa?
E Pegoraro Scanio - che si dichiara Verde - perchè quando si parla di energie alternative che non inquinano dice di no?
Volevano installare in Puglia l'energia eolica, ma le pale eoliche creano inquinamento visivo!
Ma creano tumori? Forse no; ah....forse capisco perchè dicono di no: perchè non creando tumori non ingrassano le case farmaceutiche!!
Vergogna!!!
Siamo un paese del terzo mondo!!!
Io sono una che ha votato no al nucleare, in passato perchè vedendo l'esempio degli altri paesi europei credevo che anche in Italia si desse il via all'utilizzo delle energie alternative!
E invece no!
E il problema della spazzatura a Napoli ne è una prova.
In Italia tutto deve rimanere com'è; come ai tempi dei latifondisti: più si tiene la gente nell'ignoranza e più la comandi.
Ma cosa credono i nostri politici che noi Italiani siamo imbecilli?
L'unico nostro problema è che non abbiamo più politici che ci rappresentano: sono tutti "nella stessa fogna.".
Una ex-verde

carmela fanara Commentatore certificato 12.01.08 21:36| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

In una trasmissione televisiva mi sembra che saltò fuori che la volontà politica locale a suo tempo tranquillizzava la popolazione di Napoli e provincia dicendo che nel proprio territorio si sarebbero costruiti solo campi da golf al posto delle discariche necessarie, grazie anche a questo assurdo patto tra la politica e il sue elettorato che oggi la emergenza spazzatura viene forzatamente distribuita ad altre regioni tra le quale la lontanissima Sardegna. In Italia con la serissima difficoltà a contenere gli altissimi costi della spesa pubblica si aggiunge adesso anche quella della immondizia putrefatta di Napoli.

Roberto R 12.01.08 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Non so se la precedente e-mail e'stata inviata nel dubbio ne scrivo una seconda.
E'straordinario come tutti questi politici e amministratori,bastava che leggessero queste e-mail di cittadini per avere le soluzioni ai problemi di NAPOLI ,senza pagare consulenti ,comissari e professoroni (facente parte tutti del potere organizzato).E' VERAMENTE STRAORDINARIO DELLA GIUSTEZZA DI QUEL SIGNORE CHE DICE CHE IN FONDO BISOGNEREBBE SPEGNERE GUALCHE TERMOVALORIZZATORE ANZICHEì COSTRUIRNE DEGLI ALTRI,VISTO CHE SONO INQUINANTI.OPPURE QUELL'ALTRO CHE DICE CHE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA NON SERVE SE PRIMA NON SI ORGANIZZA IL RITIRO DEI VARI COMPONENTI PER IL RICICLO DEGLI STESSI,TENENDO PRESENTE CHE LA CARTA SI PUO' RICICLARE AL 100% COSI COME IL LEGNO ,LA STOFFA ,L'ALLUMINIO, LA PLASTICA ,IL VETRO MA SOPRATTUTTO GLI SCARTI DI CUCINA E ALIMENTARI,CON I QUALI IL SOTTOSCRITTO INGRASSA POLLI E CONIGLI,MA SI POSSONO INGRASSARE BENISSIMO MAIALI.
ALCUNI POLLI PRODUCONI UOVA A DUE TUORLI .
IMMAGINATE SE IN ITALIA QUEI BASTARDI DEGLI AMMINISTRATORI ANZICHE' INGRASSARE LA CAMORRA DESSERO UN CONTRIBUTO AGLI ALLEVATORI DI BESTIAME PER RITIRARE IL DIFFERENZIATO ALIMENTARE DIRETTAMENTE DAI CONDOMINI?
GRAZZIE A CHI MI VORRA' LEGGERE E DARE ANCHE UN LORO PARERE.
UN FORUM DEL GENERE SI POTREBBE APRIRE PER TANTI ALTRI PROBLEMI,DA QUELLO SANITARIO A QUELLO DELLA POLITICA DA QUELLO DEL LAVORO A QUELLO DEL TEMPO LIBERO DA QUELLO DEL'ACQUISTO DI AUTOMOBILI A QUELLO DEI BIO-CARBURANTI,DA QUELLO DELLE BANCHE A QUELLO DEI RISPARMI,ECC,ECC.
GRAZIE A QUANTI MI VORRANNO LEGGERE E DARE IL LORO PARERE.
GIUSEPPE CARBOTTI

GIUSEPPE CARBOTTI 12.01.08 20:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

.....alla luce degli ultimi fatti accaduti a proposito dei rifiuti della nostra cara Campania, devo dire che mi vergogno di avere un presidente del consiglio che dice certe cose, mentre ai comuni della campania verranno stanziati i SOLDONI per lo smaltimento dei rifiuti, e non cambierà nulla sicuramente!!!!!!!!!!tutte le altre regioni mangeranno la merda che sta arrivando dalla suddetta regione, e ancora noi chreperemo per la negligenza degli altri che sono sempre i soliti!! cioè grazie a mafiosi andrangheta o come ca... vogliamo chiamarli coloro che si intascheranno i soldi..VERGOGNA VERGOGNA..non ho altro da aggiungere mi vergogno di avere certi connazionali nella mia cara Italia, e purtroppo ne abbiamo molti al governo, perchè la politica, i partiti ecc. si alimentano ogni giorno di malavita...solo la natura farà il suo giusto percorso, LA LEGGE DI CAUSA ED EFFETTO è lunica legge giusta in Italia e nell'universo...

barbara moroso Commentatore certificato 12.01.08 20:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bene...e le navi partono anche per la Sicilia, il triplo dei rifiuti mandati in Sardegna!!!Delle regioni si devono accollare magari una quantità di rifiuti che nemmeno loro riescono a produrre...questa è la vergogna peggiore!

Giuliana D. Commentatore certificato 12.01.08 20:22| 
 |
Rispondi al commento

io abito da 42 anni cioè da quando sono nata in una città della provincia
di Milano, 38 anni fa circa hanno costruito un inceneritore e purtroppo
nessuno,tanto meno i signori immigranti che si erano nel frattempo
stabiliti in questa zona!!e per immigranti intendo anche coloro che
arrivavano dalla nostra cara campania..dicevo nessuno ha fatto nulla per
impedirne la costruzione..mangiamo ogni giorno kg e kg di diossina da 38
anni e più, qui vengono bruciati i rifiuti di parecchie città del nord ma
in grande quantità anche provenienti dal sud!!!!sarebbe ora che ciascuno
tenesse la propria spazzatura e affrontasse il problema non scaricandolo ad
altri ma impegnandosi seriamente ad una raccolta seria e differenziata,
caro amico tirati su le maniche anche tu con tutti i tuoi compaesani... noi
la facciamo la raccolta differenz. ma qualcun altro brucia nel mio
inceneritore merda...QUI PARECCHI MIEI CONCITTADINI SONO MORTI E MUOIONO
ANCORA OGGI DI CANCRO ALLA PROSTATA, DI PROBLEMI RESPIRATORI, SOFFRIAMO DI
ALLERGIE, ECC.GRAZIE A TUTTA LA DIOSSINA CHE TUTTA L'ITALIA HA CONTRIBUITO
A SPEDIRCI! e allora questa come la mettiamo..bustarelle al comune...e non
trovi tanti brianzoli in comune...chissà chi trovi che vi lavorano nel mio
comune !!??! ALLORA è IL CASO DI LAVARSI LA BOCCA PRIMA DI PARLARE MALE DI
ALTRI..noi cosa siamo pronti a fare..tu come la dividi la tua spazzatura a
casa, la dividi la plastica dalla carta, l'umido ecc.nella mia città CI
STIAMO IMPEGNANDO seriamente noi cittadini, recicliamo l'umido e lo
utilizziamo per far nascere fiori, ortaggi, trasformiamo la spazzatura per
costruire non distruggere....impegnamoci tutti GRAZIE ..l'ITALIA è una e
deve rimanere tale ed unita...se vogliamo chiamarci tutti italiani veri."
......qualche giorno fa scrissi questo commento ....

barbara moroso Commentatore certificato 12.01.08 20:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

...signore e signori...ringraziando la disponibilità delle altre regioni...finalmente possiamo dichiarare chiusa l'abboffata...dopo tren'anni dalla cassa del mezzogiorno...chiamata così secondo il grande Massimo Troisi, per potersi trovare sempre in tempo con l'ora di pranzo...la magnata è finita...come ce ne si puo accorgere?...ma è molto semplice...basta verificare la mole degli avanzi lasciata dai porci che hanno fino adesso banchettato alla nostra tavola...tumuli e tumuli di munnezza lasciata in giro...negli stessi posti da cui si è fino adesso preso e magnato...e diciamo fino adesso aggiornando il tempo secondo per secondo...e si perchè i porci nella munnezza ci vivono...e continuano anche a magnà...allora a questo punto vorrei proporre quanto segue...dato che questi poverini devono discendere dalle loro abitazioni per trovare nei nostri bidoni sostentamento...aiutiamoli noi...portiamo tutte le sacchette a casa di Bassolino...Iervolino...e quant'altri sono immischiati nella cena...ma non con degli atti vandalici...bensì con un atto pubblico firmato ed autorizzato da un magistrato...ordinatamente depositeremo le nostre/vostre sacchette nelle loro abitazioni...e per star sicuri che non se le mangeranno tutte posizioneremo 1000 soldati più De Gennaro a controillare...altrimenti gli inceneritori...se le dovesserò fagocitare tutte...non avremo più motivo di costruirli...e potremo continuermo ad usare loro come sito di smaltimento...temporaneo s'intende!

mauro de crecsenzo Commentatore certificato 12.01.08 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
i napoletani hanno grosse colpe sia come cittadini non tutti responsabili e i suoi ultra decennali Amministratori le loro colpe sono ancora più grandi. il male è che poi non pagheranno nulla forse nemmeno in termini politici ed elettorali, perche alla fine magari poi saranno belli belli in parlamento e mgari anche ministri nella prossima legislatura. questo è il male non solo di Napoli.

Aiutarli non è proprio il casi, altrimenti non imparano più la lezione. Non è la prima volta che si trovano sommersi di 'mondezza. anni fa la portavano in Germania o sbaglio?

per sua notizia la raccolta differenziata va bene se vi è accostato un buon termovalorizzatore che produce energia come in Germania e sono in centro delle città, li vada a vedere e poi parli.
ciao un amico

Art Kane 12.01.08 19:38| 
 |
Rispondi al commento

...signore e signori...finalmente possiamo dichiarare chiusa l'abboffata...dopo tren'anni dalla cassa del mezzogiorno...chiamata così secondo il grande Massimo Troisi, per potersi trovare sempre in tempo con l'ora di pranzo...la magnata è finita...come ce ne si puo accorgere?...ma è molto semplice...basta verificare la mole degli avanzi lasciata dai porci che hanno fino adesso banchettato alla nostra tavola...tumuli e tumuli di munnezza lasciata in giro...negli stessi posti da cui si è fino adesso preso e magnato...e diciamo fino adesso aggiornando il tempo secondo per secondo...e si perchè i porci nella munnezza ci vivono...e continuano anche a magnà...allora a questo punto vorrei proporre quanto segue...dato che questi poverini devono discendere dalle loro abitazioni per trovare nei nostri bidoni sostentamento...aiutiamoli noi...portiamo tutte le sacchette a casa di Bassolino...Iervolino...e quant'altri sono immischiati nella cena...ma non con degli atti vandalici...bensì con un atto pubblico firmato ed autorizzato da un magistrato...ordinatamente depositeremo le nostre/vostre sacchette nelle loro abitazioni...e per star sicuri che non se le mangeranno tutte posizioneremo 1000 soldati più De Gennaro a controillare...altrimenti gli inceneritori...se le dovesserò fagocitare tutte...non avremo più motivo di costruirli...e potremo continuermo ad usare loro come sito di smaltimento...temporaneo s'intende!

mauro de crecsenzo Commentatore certificato 12.01.08 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti se leggete il resto del blog capirete qualcosa in più di me, vi scrivo per darvi il mio consiglio che potrà anche non essere messo in atto, ma almeno ascoltatelo.
ho visto dai telegiornali e internet la vostra situazione: siete voi che dovete spiegare allo stato quelle che deve fare,l'unico modo che c'è di farsi ascoltare da una persona(o più)che non vuole capire è farle prima voi le cose e poi obbligarli a farle loro siccome per legge e ridico per legge sono LORO che devono farle impostarle e fare in modo che i cittadini stiano meglio. INIZIATE VOI A FARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA A VENDERE I VARI MATERIALI E A INVESTIRE I SOLDI RICAVATI PER AVERE UNA VITA MIGLIORE. Se loro non lo fanno sarete voi a pagarne le conseguenze e sono anni che le pagate con i tumori i problemi legati al lavoro ecc. ecc.
Non credo che non siano morte persone legate e non alla camorra per problemi di tumore ecc. quindi anche loro capiranno i vostri comportamenti ma chi ci frega è lo stato che ci dice che siamo pieni di debiti e poi loro comprano case vanno in vacanza e noi?
dobbiamo chiedere finanziamenti per andare in vacanza oppure farci arrestare per comprarci una casa. BASTA BASTA!!!!!

RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE E DIAMOCI DA FARE PER NON TROVARCI DI NUOVO IN DETERMINATE SITUAZIONI

Parlo a tutti i CITTADINI ITALIANI senza differenze se sei cittadino vale anche per te questo: siamo stanchi? spieghiamoglielo con i metodi che persone educate e non assetate di potere e denaro ci insegnano con la conoscenza dei segreti di stato o le magagne istituzionali che giornali e tv ci nascondono ma la rete ci fa vedere.
Non li vogliamo più perché non rendono andiamo a denunciarli e basta come fanno loro se noi raccontiamo le loro verità in pubblico.
Sì lo sappiamo che non ci vogliono ascoltare ma se saremo sempre di più prima o poi dovranno farlo perché IL POPOLO ITALIANO SIAMO NOI E NESSUN PARTITO CI RAPPRESENTA.

fulvio maggio 12.01.08 19:28| 
 |
Rispondi al commento

quello che viene raccontato nel post precedente e quello che sta avvenendo a Napoli e provincia era conosciuto ed è cinosciuto dalle istituzioni e dalla cittadinanza, è vero, tumori subito o tumori futuri con l'inceberitore, questo è il dilemma? Oppure che cosa è concretamente possibile fare in Italia, a Napoli?

cesare beccaria (cesare beccaria) Commentatore certificato 12.01.08 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Carissimo
Io sò in partenza che sono in parte con te con l'immondizia, dato che sono convinto che anche se facciamo la raccolta differenziata gli inceneritori sono comunque utili. Forse nei piccoli centri è possibile organizzare così bene la suddivisione dell'immondizia da LASCIARE SCARTO MINIMO che comunque poi deve pur essere bruciato. Quello che mi ha lascito perplesso sono
le dichiarazioni delle persone di Napoli che hanno detto che tutto il territorio delle discariche è stato riempito da rifiuti tossici.
Ma a gestire questo territorio non c'era nessuno,
provincia, comune, regione, nessuno sapeva e vedeva niente? I soldi per scaricare questi prodotti dal nord al sud chi li prendeva? Li prendeva la mafia o si faceva apparire come mezzo di comodo e poi le amministrazioni pubbliche con responsabili ben precisiintascava il maltolto. A me queste cose che brancolano nel buio da venti anni, che risucchiano una marea di miliardi alle tasche di cittadini e senza mai fare qualcosa di utile mi disorienta a tal punto
che mi domando se in italia c'è la dittatura o cosa .....Sono sicuro che anche questa volta si faranno delle leggi tampone, perche le idee sia della classe politica che dei cittadino sono ancora una volta dispersive, per porre fine a un problema che tutto il mondo ha e che di volta in volta viene risolto, senza queste assurde pseudo emergenze mangia soldi.
Merli Giuseppe


Ciao Beppe.
Un problema cosi grave come mai il Governo non poi risolvere.Io ho un soluzione per sfugire da tutto questo casino ,portare i carici di rifiuti in Albania .Per portare il primo carico devi andare Prodi personalmente come ha fato quando ha firmato contrato per il termocentrale à carbone per ENEL. Chiedete da Mis.Prodi di dare una mano questa volta ai Napolitani .
Grazie .

Nazaj Mynyr 12.01.08 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
ho sentito molto parlare del vostro blog e vorrei partecipare alla vostra "protesta" segnalandovi la mia esperienza. Vivo a Los Angeles da circa 4 anni e sono approdata qui tramite l'universita' e l'opportunita' di svolgere uno stage presso la Camera di Commercio Italiana di Los Angeles. Durante i sei mesi di stage mi sono trovata a collaborare con persone che lavorano alla camera di commercio solo per passare il tempo. Non hanno mai realmente fornito un servizio alle persone che contattano la camera. Il processo e' il seguente: una persona chiama, le si chiede di effettuare il versamento di 250 dollari per avere il servizio e poi o viene dimenticata o si chiede agli stagisti di effettuare ricerche in google o yahoo molto approssimative e sicuramente possibili da effettuare anche da parte di chi chiama per avere consulenze professionali. Naturalmente lo stage e' autopagato da chi lo richiede e nessun tipo di rimborso spese viene emesso dalla camera di commercio. Ma non e' forse vero ad ogni stagista corrisponde un finanziamento alla camera da parte del governo italiano? Ps. I dipendenti sono molto pagati e hanno molte agevolazioni. Ora, quello che volevo denuciare e' la completa inutilita' di questi organi e il completo spreco di soldi da parte del governo. E non pochi soldi!! Almeno fossero utili a qualcuno!!
Spero che la mia testimonianza possa contribuire alla vostra protesta


Luisa Fossati 12.01.08 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Aiutatemi a fare un pò di conti.
Le balle da ricondizionare perchè diventino trattabili come ecoballe sono cinque milioni.
Ipotizzando che due uomini in una giornata riescano a trattarne quattro si può ritenere che 100 uomini, in 1 giorno, ne rielaborino 200.
A parte mettiamoci altri 10 uomini per:
- movimentare le balle dallo stato primitivo,
- confezionare le ecoballe "vere"
- caricare queste ultime per il trasporto ai vari
CDR disponibili.
A copertura di possibili assenze, portiamo il numero a 120 addetti, Capi e sottocapi a parte.
Superato il problema di reperimento e allestimento di un'area idonea per questa fase di lavorazione il cui costo mettiamo nel calderone,
insieme con i capi e i sottocapi e avremo che:
- dividendo 5.000.000 di balle
- per 200 lavorabili in 1 giorno,
- occorrono 2.500 giornate di lavoro.
Considerando 250 i giorni lavorativi in 1 anno , con tale forza occorrerebbero 10 anni.
Intanto bisognerebbe "fare" le ecoballe della spazzatura "fresca" e smaltirle per altra via e con altri costi.
Ponendo un costo medio complessivo di 120Euro al giorno si può calcolare:
120 Euro x 25000 giorni x 120 persone= 360.000.000
di Euro
E chi paga?
Ditemi che ho sbagliato, vi prego.


Antonio Rolando Rossi (roj) Commentatore certificato 12.01.08 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Italiani,
sono una sarda che ama la sua terra, splendida isola di sole, mare e meraviglie mediterranee. Lavoro e pago le tasse come tutti e rispetto il mio prossimo. Mio malgrado mi ritrovo ad essere governata da un GRUPPO DI CIALTRONI CAPITANATI DAL CAPO DELLA BANDA BASSOTTI, da me mai scelto, ormai odiato da tutti (sardi e non) per la sua TOTALE ARROGANZA E MANCANZA DI RISPETTO,"sputata" in faccia alla brava gente che popola l'isola quasi a voler dire:>, ...proprio ora vedo in TV le immagini del tg relative alla guerriglia di protesta contro il Presidente della Regione Sardegna, cassonetti e macchine bruciate davanti alla reggia di Soru, mentre la nave che porta i rifiuti si avvicina alle nostre coste... IL SIG RENATO SORU obbliga noi sardi a subire le sue scelte dettate dal Dio Denaro, che solo lui vede!!! Il Signor Renato Soru non ha mai chiesto a nessuno di noi SARDI se vogliamo la spazzatura campana... eppure lui ha deciso così. Il perchè va sempre ricercato nei soldi che solo la Casta Banda Bassotti intascherà e poi ...chi si è visto si è visto. Mentre noi continueremo a pagarci le nostre tasse salate senza nemmeno uno sconto!!! Ma cosa ci si deve aspettare da uno che pone divieti e vincoli di costruzione OVUNQUE e poi costruisce egli stesso sul mare senza alcuna conseguenza??? VERGOGNATI TIRANNO! Certo che sono " INCAZZATA NERA COME TUTTI I SARDI CHE NON RISCALDANO LE COMODE POLTRONE DELLA REGIONE SARDEGNA".
Sogno anche io un paese migliore, dove la legge sia veramente uguale per tutti e venga applicata, dove i politici corrotti e indagati non trovano posto al governo e non possono più, MAI PIù CANDIDARSI. Sogno un paese governato dal buon senso, dalla trasparenza e dal rispetto.
Che i sogni diventino realtà!
Grazie Grillo!
Carla, Cagliari, Sardegna, Italia, Europa, Mondo.

Carla C 12.01.08 17:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi CHIAMO NICOLA E VIVO A VARESE in provincia la monezza in giro non c'e' solo in Campania nonostante le discariche le persone si permettono di buttare fuori dalle macchine in corsa la spazzatura .Fate la stada dalla tangenziale ndi varese verso l'autostra A8 e guardate sui lati della strada e pieno di sacchetti di spazzatura,anche nell'entrare in autostada verso milano .E fuori da varese verso la val sorda anno scaricato sacchi della raccolta indumenti .Ogni comune fa il suo perche' la sua gente e tutta presa ad accumulare .Ma accumula solo monezza Minimo 4 componenti famigliari senza dividere la spazzatura sono 25-30 kg alla settimana

NICOLA FAS 12.01.08 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Noi siamo sempre quelli un passo in dietro all'Italia e dieci in dietro all'Europa.Quelli che si sparano per due soldi in più da arraffare.Quelli "pizza e mandolino" che neanche ci pensano a lavorare come si deve.Quelli di cui è la colpa se facciamo una figura di merda dietro l'altra in tutto il mondo.Ormai del caso rifiuti ne parlano con orrore anche in Sud Africa,sicuramente non solo in un locale esclusivo o incravattati davanti una telecamera.
E noi siamo anche quelli che tutto questo ormai sono abituati a sentirselo dire,che non ci fanno più caso.E fingiamo che va tutto bene...
Il punto di rottura è molto,molto vicino.

Michele C. Commentatore certificato 12.01.08 17:19| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Parliamoci chiaro. Quello della spazzatura è semplicemente un business, nu bisiniss, un affare per molti che lucrano in tal senso. Sulle discariche e sull'ignoranza voluta, provocata, di un popolo che non deve sapere perchè altrimenti comincerebbe a riciclare, se giustamente educato, a fare raccolta differenziata, a produrre meno rifiuti. Il problema è che in italia non esiste una coscienza ecologica perchè non si vuole che esista. I soldi piacciono a tutti e soprattutto ad alcuni che, senza alcuna coscienza, guadagnano alle spalle dei molti che, indifferenti, non sanno e non vogliono sapere. Il profitto prima e soprattutto. non importa con quali conseguenze, l'importante è guadagnare anche sulla salute dei figli, dei nipoti, di tutte le generazioni del futuro. Quale, non si sa.

agostino crocè Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.08 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché non viene organizzata una class action in cui i cittadini campani malati di tumore possano chiedere i danni ai politici locali, ai magistrati che non sono intervenuti correttamente, a chiunque possa essere coinvolto attivamente nel malaffare della monnezza, aggredendo i loro beni personali, incluso lo stipendio, la casa, ecc, ecc ?

Eros Dal Mas 12.01.08 16:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Egregio Grillo,
La situazione dei rifiuti campani è oggi sotto gli occhi di tutti, questa estate mentre dalla Toscana mi recavo al porto di Napoli per imbarcarmi con la mia famiglia avevo notato che addirittura sulle protezioni dei cavalcavia dell'autostrada venivano depositate montagnole di rifiuti urbani. Ma oggi la cosa che più mi inquieta è un'altra. In una situazione che si trascina da decenni, mi chiedo a cosa serva davvero la democrazia.
Mi sono incuriosito alla situazione della discarica di Pianura che rientra nel municipio n. 9 del comune di Napoli e accedendo ai risultati delle ultime elezioni amministrative http://www.napoli.com/risultati/risultati_elezioni_liste_mun9.php ho notato con una certa sorpresa la mancanza di liste civiche o alternative al potere partitico tradizionale. Alle urne del 28/29 maggio 2006, i cittadini di Pianura/Soccavo, nulla avevano da dire sulla situazione locale, sulla salute propria e dei loro figli, sul percolato, insomma sulla "munnezza", quasi che le esalazioni della mega-discarica del pattume napoletano dopo essere entrate nel circolo sanguineo, avessero intaccato la parte più nobile degli uomini, il cervello.

STEFANO DEL VECCHIO Commentatore certificato 12.01.08 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Dario Erre (blog di di Pietro):

Il povero elettore campano si è trovato a decidere tra Bassolino, Iervolino e Mastella contrapposti a l’ever green Cirino Pomicino, Alfredo Vito, quest’ultimo reo confesso di una quindicina di episodi di corruzione e Sergio De Gregorio (inutile rivangare). Bipolarismo imperfetto alla romana, o proporzionale sporco all’italiana non cambia niente se prima non cambiano i soggetti. Ah si, ma noi c’abbiamo il partitone democratico e forse tra 10 o 15, con calma senza troppo accelerare. Manca mai che qualcuno si faccia male.....

viviana v. Commentatore certificato 12.01.08 15:28| 
 |
Rispondi al commento

i sardi si sono incazzati perchè dento i camion c'erano solo rifiuti,provate a metterci dento almeno un politico a camion,tutto filera liscio come l'olio

gigi boi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.08 14:56| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè il presidente napolitano non solleva dal'incarico bassolino e tutto il resto dei politici campani?? perchè io se sbaglio qualcosa sul lavoro vengo licenziato e chi sbaglia in politica continua a fare la sua opera andando scaricando le repsonsabilità agli altri?? la camorra esiste, è il diavolo tentatore, però i poltici si sono fatti corrompere e come vuole giustizia questa gente deve marcire in galera, di fronte a un disastro del genere solo una pena potrà ripagare tutti i cittadini onesti che hanno subito queste dissaventure: DAL PIU' PICCOLO POLITICO CAMPANO A BASSOLINO. è ora di dare l'esempio. napolitano fai valere i tuoi poteri, fai qualcosa fa vedere che servi a qualcosa e che ti paghiamo lo stipendio per qualcosa di buono.

tommy trani 12.01.08 14:51| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

1°Termovalorizzatori:n°3, =Bomba Ecologica, 2° Ecomafia da anni se parla, ma a tutti fa comodo,( in Friuli si seppellisce l'Amianto) nell'Adriatico a Trieste tracce rilevanti di arsenico, plutonio, (thanks Nato), Cianuro, Tantallio, fino a porto Marghera.......ma là i morti non parlano...era solo Borotalco, no Ammoniaca,venite gente fa nghi per tuttiiii, e non siamo in Campania, ma nella Padania, vero Bossi? Ignurant te e Galan?

Luciano Bovo Commentatore certificato 12.01.08 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, cambio argomento rispetto a quello del blog di oggi. Ho sentito ieri venerdi 12 alla radio che ti è stata chiesta un'intervista da parte di un giornalista dell'Espresso (del quale non ricordo il nome), riguardo all'informazione e al Vday del 25 aprile, e che tu avresti rifiutato perchè secondo la notizia faresti solo monologhi.
Mi auguro che sia stata alterata anche questa notizia, perchè mi ha fatto ricordare il Dott. Berlusconi alle ultime elezioni che propro non voleva il contraddittorio nei suoi interventi.
Ciao a presto

mauro c. Commentatore certificato 12.01.08 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta sono costretto a cambiare opinione.
I rifiuti campani non si possono bruciare, da quanto ho capito le ecoballe non sono fatte a norma e hanno mischiato un pò quello che capitava.
Quindi, per questo, rivedo ciò che ho detto su come smaltire i rifiuti campani.
Tuttavia rimane pendente il futuro di questi:
-separarli per la raccolta differenziata credo non sia possibile, basta googlare per vedere più fonti che ne approssimano l'entità intorno ai 6ml di tonnellate solo di ecoballe;
-bruciarli non è possibile;

mi chiedo a questo punto se una soluzione plausibile sia cercare una miniera di argilla abbastanza profonda per stoccarli la dentro.
Altre soluzioni non ne vedo, voi che ne pensate?

ps:
Poi per quanto riguarda i vari commenti che hanno succeduto il mio... non credo sia nello spirito della libertà di opinione minacciare di morte chi ha un'opinione contraria, anche se questa sia sbagliata.

Igor Deplano 12.01.08 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanta ‘monnezza dobbiamo ancora prendere?
Voglio evitare la facile retorica sulle dominazioni e su quanta merda sia giunta in Sardegna negli ultimi, diciamo, venti secoli, più o meno. La voglio evitare perché altrimenti sembra che questo intervento sia contro la Campania e Napoli in particolare(ma noi non lo vogliamo). Non si tratta di essere o meno solidali, si tratta del fatto che TUTTA l’immondizia prodotta là sta arrivando in Sardegna. La spola non si sa quanto durerà e non si sa cosa la mente diabolica di Soru abbia partorito (pare che debbano arrivare decine di navi).
Vi ricordate la campagna “Sardegna fatti bella”, quanti milioni di euro spesi? Vi ricordate il severissimo blocco indiscriminato dell’edilizia per evitare speculazioni? Vi ricordate le assurde leggi sulla “tutela” o i provvedimenti (poi bocciati) come quello di Tuvixeddu a Cagliari? Vi ricordate i 50 milioni di euro della gara fasulla per la pubblicità istituzionale? Vi ricordate la “tassa sul lusso” per “pelare” i ricconi che vengono a “disturbare”? Penso che se non abbiate la memoria corta, sia la storia di questi ultimi anni di governo di un satrapo milionario che si chiama Soru.
Lo stesso personaggio che prima di varare i blocchi costruì nel bel mezzo di un’area naturalistica piena di fenicotteri e di grande pregio l’enorme sede Tiscali. Lo stesso che per anni ha costruito centri commerciali, per poi fare leggi che impedissero ad altri di costruirli.
Si era detto che lui voleva proteggere l’ambiente e tutelare (anche moralmente) la Sardegna per secoli martoriata da dominazioni (ecco la retorica) e vessazioni (ancora retorica). Così ti organizza a Roma la marcia per riavere i nostri soldi, ottenendo poi la magra consolazione che li riavremo, senza interessi, nel 2012 (ma nemmeno questo è assolutamente certo), cioè quando Prodi non ci sarà più…
Tutta questa retorica oggi dov’è? Dobbiamo accogliere TUTTA la ‘monnezza d

Luigi Agus Commentatore certificato 12.01.08 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche anno fa i politici facevano le scelte che volevano e nessuno diceva niente; oggi le persone si sono un po' svegliate e quindi iniziano a bloccare inceneritori, rigassificatori, e altre sciempiaggini..
Quindi la nuova strategia è una bella crisi della spazzatura a napoli (studiata a tavolino) ed ecco il via libera per la costruzione degli inceneritori bloccati.
Lo stesso era successo per la crisi del metano per costruire i rigassificatori.
Occorre conoscere questi meccanismi per smascherarli...

mirco m. Commentatore certificato 12.01.08 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non si decide un piano semplice ed efficace che coivolga tutti nell'interesse di tutti?
Si deve iniziare il più in fretta possibile a predisporre le strutture per iniziare la raccolta differenziata.
L'unica via è la possibilità di reciclare almeno il 50% dei rifiuti.
Poi si dovrebbe iniziare a lavorare le così dette ecoballe (il nome è appropriato....è proprio una balla che sono eco) per smistare i materiali reciclabili. Ecc.ecc.ecc...
Si tratta di un investimento strutturale che nel lungo termine avrà ritorni enormi.
Perchè nessuno ne parla?
Perchè è così difficile fare cose tanto ovvie?
Perchè non si comincia seriamente e immediatamente?
La popolazione non ne può più e sarà sicuramente pronta nel caso si prendesse una decisione nell'interesse di tutti, anche a fare qualche sforzo e iniziare a differenziare la propria monnezza.
La gente lo capisce che è importante perchè tutti abbiamo persone alle quali teniamo e vederle morire di cancro solo perchè c'è anarchia nelle sedi che dovrebbero decidere è assurdo!!!!
Una decisione che coinvolga tutti perchè di tutti è il diritto a vivere in paese pulito. Report (unico esempio di serio giornalismo di inchiesta....per fortuna non c'è l'hanno ancora tolto!!!) ha fatto vedere come già sono stati fatti investimenti per iniziare la raccolta differenziata,
ci sono mezzi e personale pronto e il resto a che punto è?
Cui prodest?
Possibile che i nostri politici/amministratori siano tanto sprovveduti?
O forse hanno o avranno qualche ritorno da tutto ciò?
In sintesi: O siamo governati da una manica di sprovveduti anche un pò rincoglioniti che vivono in un mondo tutto loro o chi prende le decisioni è spinto da interessi che sono ben diversi dal bene dei cittadini che rappresenta.

Paolo Bartolini Commentatore in marcia al V2day 12.01.08 12:04| 
 |
Rispondi al commento

# Armando il 12 Gennaio 2008, ore 12:09 scrive, sul blog di Bassolino (1a parte):

Per fortuna non ho mai votato Bassolino, né come sindaco (e i risultati sono sotto gli occhi di tutti), nonostante ci sia ancor gente che ha creduto e crede alla favola del “rinascimento”, né da sgovernatore.
Ecco cosa nel 2005 Bassolino aveva prodotto da sgovernatore e cosa si denunciava, ma pochi volevano sapere.

La Campania non ha un Piano Ospedaliero, una legge che regoli i Lavori Pubblici, una legge per la Gestione dei Rifiuti, uno Statuto della Regione, una legge Elettorale, un Regolamento Consiliare.

Sanità: la sanità è allo sfascio totale, con un debito arrivato a 4.000.000.000 di euro, 8.000 miliardi di lire! Nel ‘99 il bilancio era in pareggio.
Le farmacie e i centri-struttura convenzionati col SSN, ricevono i rimborsi con anni di ritardo e alcuni centri rischiano il fallimento nell’attesa. In alternativa, per ricevere parte dei loro soldi, devono sottostare a condizioni capestro, che comportano un notevole decurtamento del credito, per accedere al factoring bancario imposto dalle ASL. In cinque anni di gestione bassoliniana, le farmacie hanno scioperato decine di volte, per il mancato rimborso da parte della Regione.

Più del 25% dei malati di cancro campani, va a curarsi fuori regione.

La Campania è la prima regione d’Italia per i cosiddetti «malati con la valigia», ossia persone che vanno fuori regione per farsi curare, in particolare (ironia della sorte) nella Regione Lazio di Storace.

Per ogni 10.000 persone 21 s’ammalano di cancro, il doppio rispetto al dato nazionale.

luigi romano 12.01.08 12:02| 
 |
Rispondi al commento

bella la lettera di Francesco da Napoli, direi toccante e commovente, da vero Napoletano.

A lui ha già risposto il ministro Castelli in televione su Rai 3, chiudendo la bocca a tutti.

Non è che i rifiuti tossici dai cattivoni del nord finiscono in Campania perché i napoletani sono buoni di cuore e altruisti.
Sono solo affaristi marci

Le fabbriche affidano i rifiuti ad aziende di smaltimento, ed e’ ovvio che ke li affidano a chi offre il miglio servizio a meno,
E’ super ovvio che le aziende napoletane, scaricando abusivamente lucrano in modo efficace sul traffico dei rifiuti e ottengono gli appalti creando anche un danno economico alle aziende che operano nella legalità.

La domanda del ministro che nn ha ancora trovato risposta è:
MA LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE STANNO FACENDO PICCHETTI, INCENDIANDO, PICCHIANDO I VIGILI DEL FUOCO, DOVE SONO STE FINO AD OGGI ?
DOVE SONO QUANDs I CAMION VANNO NELLE DISCARICHE ABUSIVA?

lupo nero 12.01.08 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Soru ha simpaticamente deciso,senza nemmeno attendere che la petizione finisse di girare,di far scaricare in sardegna parte dei rifiuti campani.Che sono arrivati ieri notte all'inceneritore di Macchiareddu,dopo qualche piccolo "intoppo",ossia cagliaritani non troppo felici di sentirsi una discarica.
A quando le scorie, a quando l'immondezza campana...e questa volta no ci è stato nemmeno dato il tempo di esprimere la nostra opinione a riguardo.
Tant'è che stanotte è scoppiato il finimondo...tutti sotto casa di Soru,per condividere con lui un po' d'immondizia.Purtroppo il messaggio aveva girato troppo e Soru ha dormito altrove,facendoci trovare più che altro polizia e lacrimogeni.

Giorgia Gottardi 12.01.08 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Morirò comunque... Però vorrei che chiunque decida al mio posto (blu-grigi...)lo facessero con etica e buon senso. Non è buon senso bruciare a casa propria i rifiuti di altri inquinando ulteriormente luoghi e persone. Non bevo dal rubinetto, perchè a monte per anni hanno scaricato smalti ceramici. Alle 18 cerco di non respirare il traffico delle auto, divido la spazzatura, perchè credo sia mio dovere. Però non faccio abbastanza, nè per me, nè per gli altri. Non condivido esplosioni di razzismo, ignoranza, cattiveria gratuita. Eppure morirò lo stesso, come tutti gli altri. Ma credo che si debba andare OLTRE. Oltre il proprio personale menefreghismo. E vorrei lo pensassero in tanti.

francesca b. 12.01.08 10:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

buon giorno a tutti ! leggo con ironia,le vostre lettere,mi divertono e in alcuni casi fanno riflettere, ma dico.....!,non e' che alle prossime elezioni andate a votare ? altrimenti... tacete....

gabriele cacchiata 12.01.08 09:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se ne devono andare ! non possiamo riciclare sempre i politici ! Fanno peggio a rimanere perchè squalificano tutto il lavoro dei politici onesti (che spero ci saranno !) Napoli non merita tutto questo !

Graziella iaccarino-Idelson Commentatore certificato 12.01.08 09:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

@@@@@@ Al posto della «monnezza» @@@@@@

Siccome anche l'immondizia,come certi assassini, è diventata una star,ecco venire alla ribalta alcuni figuri, disposti a tutto pur di apparire in tv.Il fattaccio è successo nel porto di Cagliari,dove è approdata la nave carica di rifiuti provenienti dalla Campania,che il presidente sardo Renato Soru ha responsabilmente accettato di smaltire,per risolvere una grave emergenza nazionale.E chi ha avuto il coraggio incivile di opporsi? La teppa organizzata del centrodestra,accorsa in massa (non più di un centinaio di individui) nella persona di alcuni consiglieri e sindaci dei partiti della ex Casa di sua proprietà (attualmente da locare).In particolare ha dato spettacolo sulla banchina l’ex presidente della Regione Mauro Pili,imposto a suo tempo da Berlusconi e diventato subito famoso nel mondo. Infatti,all’atto del suo insediamento, copiò un discorso di Formigoni, facendo risultare che la Sardegna confina direttamente con la Svizzera. Ecco chi sono quelli che non hanno avuto vergogna di rubare i riflettori ai rifiuti.

Maria Novella Oppo(L'Unità on line)

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 12.01.08 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei denunciare il fatto che nel blog di Paolo Liguori si leggono cose a dir poco rivoltanti.Non so se rivolgermi alla polizia postale ,ma forse tutti possiamo chiedere a gean voce che venga chiusa la sezione riguardante il problema rifiuti a Napoli.Nella policy c'è scritto che il sig P:L: si prenderà la responsabilità di cancellare commenti offensivi ,razzisti ecc.Certo,come no!é una vergogna quello che si legge lì dentro,un blog come quello dovrebbe servire a denunciare,avere scmbi di idee e parlare in maniera anche costruttiva di questo grave problema,è poi gestito da un affermato giornalista,invece è solo spazzatura.I soli messaggi che hanno risposte sono quelli dei padani che ce ne dicono di cotte e di crude e ieri uno addirittura entrava e usciva dal blog con i nomi di noi napoletani e scriveva porcherie di ogni tipo.Non so a chi rivolgermi,in tanti abbiamo invitato il sig Liguori ad un maggior controllo,ma niente,sembra che gli piacci vedere come quelli che si definiscono erroneamente italiani si vomitino addosso.GRAZIE e spro che qualcuno possa denunciare il fatto in un quadro più ampio.Silvia da Napoli

silvia g 12.01.08 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate se scrivo le mie cavolate qui,cari amici dello staff di grillo,ma sono troppo pigro per aprire un mio blog e credo che ogni tanto un pò di cazzeggio per rilassarsi sia necessario,per non farsi partire il fegato..dovrebbe rincuorare chi legge il blog,sapere che nonostante tutto,nel 5000,ci saranno ancora esseri umani,nostri discendenti,sul pianeta Terra.
Che sarà ribattezzato ATWA.

. Commentatore certificato 12.01.08 05:35| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sarà più abbastanza ossigeno,perchè non ci sarà più vita vegetale al di fuori delle POLIS.I paesaggi avranno un'aspetto Marziano,non ci sarà un solo albero all'aperto e uno dei loro scopi primari è proprio quello di creare alberi in grado di sopravvivere all'esterno.
I suoi occhi riusciranno a vedere ciò che oggi si vede sotto un microscopio,ma non avrà più orecchie.
Inizierà anche a usare forme sempre più complesse ed efficaci di telecinesi,cioè scoprira come muovere gli oggetti con il pensiero.
Tutto ciò,causerà una sorta di iperevoluzione,ci sarà cioè un salto evoluzionistico a ogni generazione.
L'uomo del 5000 non sarà più considerabile UOMO.
Rientrerà piuttosto nella definizione di DIO.
ONNIPOTENTE,ONNIPRESENTE,ONNISCENTE
non ci sarà cosa nell'universo che non sarà in grado di capire o manipolare.
Sarà allora iniziata l'era dei Djin o Cue o Q che dir si voglia.Quelli che oggi si palesano attraverso il nostro subconscio come ALIENI.
E sinceramente,se mi trovassi di fronte in questo momento l'uomo del 5000,me la farei sotto dalla paura.
OPS...Devo cambiarmi le mutande.

. Commentatore certificato 12.01.08 05:17| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo del 2200 perderà la capacità di parlare,al suo posto si svilupperà una nuova forma di comunicazione BioDigitalTelepatica,cioè sarà possibile comunicare con ogni umano del pianeta in tempo reale anche a migliaia di km di distanza,l'intera umanità sarà come una sorta di unica macchina pensante costituita da milioni di cellule.Saremo come la rete neurale del pianeta.
Ciò sarà possibile grazie alla scoperta di un nuovo pianeta nella galassia di Andromeda popolato da esseri molto primitivi ma già in grado di sfruttare questa capacità avendo sviluppato appositi geni.Si scoprirà analizzando il dna fossile di scheletri fossili,che l'uomo aveva già avuto questi geni in un'imprecisata era della preistoria,che sarà poi definita L'era dei primati, poco prima dell'eta della pietra e che i neanderthal sono stati gli ultimi possessori di tale "anomalia genetica" e che i "sentimenti" ne erano il residuo.
L'uomo del futuro avrà 2 cromosomi in più.
I vestiti del futuro saranno una sorta di tutine colorate con installate diverse apparecchiature hardware cerebroconnesse,qualcosa di molto simile ai borg di star trek,apparecchiature che renderanno ogni umano capace di cose oggi impossibili,aggiungendo persino nuovi Sensi o migliorando quelli esistenti.Saranno apparecchiature concepite con il preciso scopo di amplificare enormemente le capacità intellettive agendo direttamente a livello genetico..
Come conseguenza,l'uomo del 2200 avrà la testa grande quasi il doppio rispetto alla nostra,ma un corpo esile e fragile.I loro nasi,con il passare del tempo si ridurranno a mere fessure.A causa di cambiamenti radicali nell'atmosfera terrestre,la luce solare sarà decine di volte più dannosa di oggi,quindi ognuno quando "fuori" all'aria aperta,porta speciali occhiali di protezione,e un respiratore.Infatti l'aria terrestre sarà tossica per l'uomo del 2200.Principalmente costituita di anidride carbonica e altri gas e sostanze altamente tossiche.Non ci sarà abbastanza ossigeno...
Continua...

. Commentatore certificato 12.01.08 05:10| 
 |
Rispondi al commento

Scusa, sempre io...cazzo sembra che siamo in un film con alieni, qquesti che ci mandono i messaggi tramite le loro antene, (tv)e noi ce abbassiamo

frank Go 12.01.08 04:07| 
 |
Rispondi al commento

Italia un paese del G8!?quello che sta succedendo in queste paese e incredddibile, quello che sta succedendo a voi gente e increddibbbilee,possibile che vi lasciate governare da una massa di mafiosi!?sinistra destra la maffia governa qui.Qulache anno fa era Berlusconi il bastardo,ora e Prodi , domani?! scegliamo Berlusconi di nuovo?! magari Fini un oportunista..nerroo vedi la morte della povera Reggiani..tanti morti sono stati anche prima, ho magari la spazzatura di Napoli..tanta merda era anche prima li..pero Fini..no, ho magari Casini,lui si che e un bravo politico, una commara urla come un disperato per farsi sentire, ma anche lui le mani immpastate , chi si e sposato ?!?chi?!allora politica e affari..questa e maffia e affari..a noi basta che i giornali ci buttano in faccia qualche pezzo di merda di immigrato che ammazza ,ruba ,violenta e poi.de la nostra politica dimentichiamo tutto,rubati anche dell ultima cosa..inteligenza

Frank Sgoo 12.01.08 03:59| 
 |
Rispondi al commento

VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY
VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY VDAY

Ivan Berardi Commentatore in marcia al V2day 12.01.08 03:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Vorrei capire una cosa. Forse sono troppo stupido e da solo non ci riesco.
Elencherò un po' di circostanze.
La democrazia è il regime migliore possibile con tutti i suoi mali e degenerazioni. Quindi io amo la democrazia.

In democrazia i partiti hanno un grande valore, lo hanno avuto nel dopoguerra, e comunque sono sempre meglio del paternalismo e del poulismo del Grande Capo illuminato come vorrebbe essere (?) Silvio Berlusconi.
Quindi io sono per il partitismo in democrazia.

Ora siamo in una democrazia nominalistica perchè nei fatti c'è ingiustizia sociale crescente.
Con la privatizzazione e l'azione coattiva delle agenzie per la riscossiane stiamo riscoprendo il senso della gabella.
Perchè in Campania da una parte non esistono servizi nè diritti nè lavoro ne niente e dall'altro le esose tasse dello stato.
E quando dico niente intendo che c'è solo connivenza fra chi occupa poltrone importanti ed il malaffare e sparatorie camorristiche.
Le mie sono solo illazioni? Come le chiameresti tu 14 o 20 anni (dipende da quando s'incomincia a contare) di munnezza in Campania?

C'è la paura della gente comune. C'è la malapolitica con le sue innervazioni (i parlamentari sono eletti sul territorio, o lo erano, e non vivono in un'altra dimensione!). L'etica latita. Manca nel lavoro e nella cosa pubblica. C'è un accomodamento costante fra la realtà circostante e l'istinto della sopravvivenza, e parlo di quelli che tendenzialmente sarebbero onesti, corretti, schiettamente democratici.
DOMANDA: Io vado a votare (perchè sono democratico e lo sono nel mio interesse innanzitutto). Vengono eletti gli amministratori retribuiti lautamente e con ogni privilegio. Per cosa prendono lo "stipendio" in Parlamento, Regione, Provincia, Comune? Cosa ci rende indietro il sistema politico più costoso del mondo?
La camorra viene fertilizzata dalla latitanza delle istituzioni. Quelli che compiono la guerriglia urbana sbagliano ma sono stati creati da chi non ha risolto il problema.

Gennaro Esposito 12.01.08 03:30| 
 |
Rispondi al commento

Mentre voi pensate al presente io penso a un futuro che con molta probabilità non vedrò mai.
Nella mia mente elaboro i piani di ricostruzione di un'italia apocalittica.
Immagino grandi città costruite completamente chiuse,come gigantesche piramidi,grandi come montagne al cui cospetto quelle di cheope e giza sembreranno puntini nella sabbia,con sistemi di filtraggio dell'aria,dell'acqua,giardini prensili,un sistema integrato di smaltimento di ogni rifiuto che PER LEGGE dovrà essere ORGANICO e BIODEGRADABILE al 100%,che produrrà insieme ai liquami di scarico tutti i fertilizzanti necessari per le colture di supporto vitale alla comunità.Un grande osservatorio astronomico in ognuna di queste NUOVE POLIS sarà collegato con uno dei più potenti telescopi spaziali mai progettati,in grado di mostrare l'universo a milioni di anni luce di distanza.Ogni malattia sarà stata debellata,e ognuno avrà una aspettativa media di vita di 150 anni,ma questo non sarà affato un problema perchè ci sarà in vigore anche un forte controllo delle nascite da parte degli stessi cittadini,coscienti dei limiti del loro sistema.
L'uomo del 2200 userà come principale fonte di energia una forma di fusione fredda che utilizzerà l'acqua di mare come principale catalizzatore.
Veicoli a trazione gravitazionale saranno la norma.Saranno veicoli in grado di funzinare sfruttando una sorta di antigravità grazie a una particolare lega metallica che sarà considerabile a tutti gli effetti un nuovo elemento della tabella periodica.Il concetto di tempo sarà stato largamente screditato,esisterà solo lo spazio.La stazione spaziale internazionale avrà raggiunto le dimensioni della luna e sarà obbligatorio come oggi la scuola dell'obbligo,un periodo di stage sul nuovo pianeta satellite che sarà chiamato:LUCIFERO per via dell'aura rossastra che emetterà nel cielo.La vita di ogni essere umano sarà scandita da attivitàper noi assurde,come creare nuove piante e animali con cui ripopolare una terra ostile alla vita.

. Commentatore certificato 12.01.08 03:07| 
 |
Rispondi al commento

Sono di Napoli e non ce la faccio più. A parlare, a indignarmi,a incazzarmi, a guardare questo sfacelo totale, questo bubbone velenoso che presto infetterà anche voi..(se non ce l'avete già sotto i piedi e non lo sapete)come è appunto capitato a noi. SIETE IN GRAVE PERICOLO
perchè questo modello di società che si è qui sviluppato è un cancro devastante che dopo aver invaso ogni strato sia esso politico
economico o sociale della più grande area metropolitana del paese(provincia di Napoli, Caserta e in parte Salerno)
CONTINUERA' CON VOI fino a ridurre a brandelli tutta l'Italia. Moralmente siamo già a buon punto.SE VI RENDETE CONTO DI COSA VI ASPETTA
smettete di chiamarci pecore, incivili, collusi e fateci vedere come si combatte la camorra quando se chiedi aiuto le forze dell'ordine non ci sono o guardano da un'altra parte;
se fai una denuncia la cancelleria del tribunale molla dietro compenso o intimidazione il tuo nome e indirizzo; se ti opponi anche solo a parole ti massacrano di botte e nessuno indagherà. FATECI VEDERE popolo civile come si protesta civilmente contro la polizia che manganella spietatamente donne e anziani (ma ciò non si vede al TG perchè preventivamente
"cani sciolti,teppisti" hanno provveduto ad hoc
a terrorizzare ogni operatore o giornalista che
volessero testimoniare la cosa.CAPITO IL GIOCHETTO? VOI che avete le palle e non avete i nostri duri problemi quotidiani,dal trovare parcheggio in ogni zona della città a far quadrare il bilancio in una economia di sostentamento reciproco in cui lo stato esiste solo in quanto esattore. DATE UNA OCCHIATA all'interno delle nostre famiglie e vedete quanti ne mancano,anche giovani, perchè morti di cancro. E SAPRETE cosa vi aspetta con tutti i cancrovalorizzatori che vi hanno disseminato anche in piena città, mache però è linda e pulita. SIETE UN POPOLO DI BORGHESI con abiti alla moda e occhiali da sole per nascondere la vostra morale putrida come i rifiuti tossici sepolti qui. E ADESSO RIBELLATEVI

francesco mazzocchi 12.01.08 02:35| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

le banche stanno per attuare il loro piano!!!!

salvatore a. Commentatore certificato 12.01.08 01:04| 
 |
Rispondi al commento

dicono che dobbiamo essere solidali e accogliere tonnellate di ecoballe da Napoli.
ma le balle dei politici non le vuole più nessuno. Solo loro riescono a riciclarle. Italiani quanta mer..a dovremo vedere scorrere ancora prima di azzerare questo paesaggio desolante e ricominciare?

max berr (maxber.mb) Commentatore certificato 12.01.08 00:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

"dobbiamo essere solidali e accogliere tonnellate di ecoballe da Napoli". le balle dei politici non le vuole più nessuno. Solo loro riescono a riciclarle. il conto alla rovescia per loro è cominciato e purtroppo anche per noi.

max berr (maxber.mb) Commentatore certificato 12.01.08 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Fiorani Malpensa e Monnezza

Una volta l’interrogatorio di Fiorani a Varese sarebbe finito in prima pagina sui quotidiani nazionali. Sì perché di cose curiose ce ne sono, a cominciare dalla “triangolazione” dei 50.000 euro portati in ufficio a Giorgetti (che non li prese,ma neppure denunciò la mazzetta e ha suggerì di girare il “regalo” a una società amica) per finire con la scoperta che Maroni, da Ministro, faceva pressioni su Fiorani per sponsorizzare una barca la +39, che di padano nulla aveva ,a partire dal nome, e dall’altro sponsor , la Regione Sicilia di Totò Cuffaro che vide poi la +39 diventare, a sua volta, lo sponsor del Palermo.
Intrecci inimmaginabili che, a quanto pare, portarono a quella impresa sportiva qualcosa come 35 milioni di euro che forse potevano servire di più per una di quelle emergenze del Nord di cui la Lega si riempie la bocca.
Sia come sia, il Procuratore capo di Varese dichiara al Corriere che "Fiorani è lo snodo fondamentale tra le società di Sogliano indagato per riciclaggio e la Lega" ma la notizia viene relegata alle pagine regionali del Corsera e manco menzionata da Repubblica e altri, come per non irritare qualcuno nel momento meno opportuno.
Non è che per caso ha ragione chi parla di uno scambio di favori tra Bossi e Prodi che prevede un’apertura del governo alle pretese leghiste su Malpensa in cambio di una protesta solo di facciata quando arriverà un po’ di pattume napoletano?
L’improvvisa ricomparsa di Toto e di AirOne allora non è forse casuale, ma se così fosse il rischio è doppio perché, se scappa Air France, oltre alla monezza avremmo anche il bidone.
P.S. I Bossi, i Maroni etc sostenevano che Alitalia poteva essere comprata da “Volare”, secondo loro prototipo della solida compagnia del Nord. Volare invece fallì miseramente, fu sostenuta con aiuti di Stato decisi da Maroni in deroga alla Legge Marzano e poi venduta alla stessa Alitalia. Gli stessi signori oggi sostengono senza esitazioni AirOne.

max ferrari 12.01.08 00:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Quello che scrivo ora l'ho scritto nel blog di Alessandro Gilioli dell'Espresso riguardo una sua richiesta di intervista a Grillo che lui non ha,alla fine,rilasciato.Io chiedo, perchè non capisco, come ci si possa gettare fango contro un personaggio che per sua volontà ha detto di essere un provocatore, un detonatore delle cose scandalose che succedono in Italia.Perchè sia obbligatorio confrontarsi con lui. Rendiamoci conto che grazie a lui , e non solo a lui, per citarne altri mi vengono in mente gli inviati di Striscia, lo stesso Gabibbo di Striscia…(e questo credo sia veramente il massimo;siamo arrivati al punto che un pupazzo denunci sperpero di denaro pubblico e altri scandali),Travaglio,Crozza…la GABANELLI..anche a loro potreste chiedere un confronto.Ma il punto ,credo, non è se concede il confronto oppure no, il punto è che cosi si distoglie l’attenzione vera sulla denuncia fatta.Perchè i telegiornali hanno dedicato un paio di minuti al passato v-day (obbligati dal fatto che è stato un successo inaspettato….) e non hanno aggiunto approfondimenti come avviene per altre notizie ? Ad esempio oggi è stata data notizia di una mostra fotografica del Patron della Fiat Agnelli, ma non di 2 minuti, molti di più.Hanno descritto come è composta, intervistato persone che hanno conosciuto Agnelli e cosi via.Ma di Bassolino che non si dimette, perchè nessun TG ne denuncia la cosa dicendo che è scandalosa ? Perchè in Inghilterra con lo scandalo dei CD smarriti il ministro responsabile si è dimesso poco dopo ? Perchè neglia altri paesi questo succede e da noi no ? Queste sono le domande che farei ai nostri politici, non perdere tempo su Grillo per distoglierci dai veri responsabili.Ecco questo io chiederei a loro.Infine la responsabilita dei giornali è grande, e credo che Travaglio abbia ragione a scrivere sul suo libro che :”Se in America il giornalismo è il cane da guardia del potere, in Itralia è il cane da comagnia.O da riporto.”Saluti a tutti.
Giuseppe da Reggio Emilia

Giuseppe Tytanyx () Commentatore certificato 12.01.08 00:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Fa veramente male sentir dire nel salotto di vespa "e non Facciano i furbi e con un blitz portino in una notte la rumenta in lomardia perchè ecc ecc.
mA PERCHè NESSUNO DEGLI OSPIT non chiede alla GF di avere l'elenco delle industrie del Nord (negli ultimi 10 anni)dove hannoinviato i rifiuti tossici soprattutto dei metalli pesanti? Prendano atto che siamo tutti italiani, ma certamente molti nostri politici DOS non conoscono IL NS.INNO NAZIONALE: VERGOGNATEVI!!!!

francesco . Commentatore certificato 12.01.08 00:24| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

emissioni di CO2 di un inceneritore da 100.000 tonnellate/anno (di modesta taglia) sono pari a quelle prodotte da circa 60.000 auto da 1.500 cc Euro4 con un percorrenza di 15.000 km/anno

Ma quali inceneritori? A Napoli l’emergenza immondizia era temporaneo, sono riprese forti le esportazioni, puzzerà un pochettimo, ma con il tempo ci si fa l’abitudine.
Scherzi a parte, auguriamoci una soluzione che non scontenti nessuno e che scongiuri la costruzione di un inceneritore.

Roberto R 12.01.08 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena seguito una trasissione su videolina (rete regionale sarda) presenti diversi politici di tutti gli schieramenti regionali...e voglio fare i miei complimenti a Massidda e Artizzu!Credo che i politici dovrebbero ragionare e agire come voi!e ora vorrei rispondere a chi afferma che accogliere i rifiuti campani sia solidarietà e non capisce lo sdegno dei sardi!!!!sapete dove nasce la rabbia dei sardi?soru ha impostato la sua campagna elettorale sullo sviluppo, sulla cultura, e sul rendere la sardegna ai sardi...bene...per prima cosa ha nominato al suo fianco in ruoli di responsabilità personalità non sarde...poi ha chiuso tutte le scuole di formazione professionale, che sicuramente andavano sistemate e revisionate a fondo, ma non chiuse!!!risultato di questa sua politica?un migliaio di docenti che viveno insegnando in quelle scuole si son ritrovati senza lavoro e gli studenti che imparavano delle professioni si ritrovano senza un titolo in mano, senza la possibilità di lavorare perchè la sardegna è sempre più un deserto venduto a chi della sardegna e dei sardi non sa niente!questo presidente ha da solo deciso per la sardegna, senza consultare nessuno e dando l immediata disponibilità ad accogliere i rifiuti campani.notizie apprese dalla tv:il sindaco di cagliari ha avuto notifica ufficiale dello sbarco un ora prima che questo avenisse, e contemporaneamente soru convoca una riunione straordinaria da tenersi 2 ore dopo per sindaci e presidenti di province, a cui ben pochi han partecipato per via della sua immediatezza!in questa riunione soru dichiara l arrivo di circa 10 navi, smentendo quanto fino ad allora sostenuto dalla sua magioranza che la nave fosse solo una...un ultima cosa...pare che la prima nave carica d immondizia sia partita dal porto partenopeo alla volta di cagliari prima ancora che il mega presidente desse la sua completa disponibilità a prodi...

Emilio D. Commentatore certificato 12.01.08 00:17| 
 |
Rispondi al commento

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

RIPETO PER CHIAREZZA. CHIEDO SCUSA.
NON MI PIACE OCCUPARE TROPPO SPAZIO.

Perché Casarini non va a Napoli, adesso? Perché gli lasciano (eufemismo) contestare liberamente spaccando le nostre cose soltanto contro la destra.
Se Casarini va a Pianura POLIZIOTTI O CARABINIERI lo pestano a sangue.
Se ammazza qualcuno in Veneto (o incita ad ammazzare, QUESTO E' VERAMENTE SUCCESSO!), allora vedi come scatta la protezione della mafia di sinistra che è veramente al potere nella magistratura, nei centri di informazione ecc.
ecc.
Casarini istigava a buttare fuori dal treno in corsa un deputato leghista. Noi parliamo, quelli menano, fanno i vandali, nessuno li ha mai visti lavorare.
Ho mandato un esposto alla procura di Venezia. Perché non è successo nulla, visto che il reato c'era stato di sicuro?
I poliziotti te lo dicono, ma in un orecchio: sono protetti. E' qui lo scandalo.
Il fascismo è cominciato così.
BEPPE, QUANDO TI OCCUPERAI DI QUESTO SARA' SEMPRE TARDI

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

giuliano agostinetti Commentatore certificato 11.01.08 23:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Una sintesi della risposta all'articolo del Corriere del 22.12.2007, "Rifiuti, se Napoli copiasse Venezia", di G.A. Stella, che, inviata, non ha avuto alcun riscontro né reazione:
Ci è sembrato sul tema non altrettanto ben documentato come sui costi della politica. Assieme ad un coordinamento formato da diversi amministratori pubblici della provincia di Pordenone, comitati ed associazioni, abbiamo preso atto che la problematica è trattata ancora con poca lungimiranza anche nel nostro Nord Est. In realtà, quello che ci pare difettare, non solo in Campania, è la volontà politica di affrontare seriamente e di pianificare, altrettanto seriamente, il trattamento dei rifiuti.
Quanto a Venezia è significativo il fatto che anche una modesta Raccolta Differenziata dei rifiuti urbani con adeguati trattamenti in impianti che lavorano il rifiuto residuo dopo la stessa RD, sono (da soli) in grado di recuperare il 70-75% dei rifiuti, mentre l'eventuale inceneritore può bruciarne solo un altro 18-25% (il resto è formato da ceneri che sono rifiuti speciali e come tali richiedono lo smaltimento in discariche speciali). Noi per il trattamento finale proponiamo invece il TMB, già utilizzato in varie parti in Europa.
A Trieste invece l'inceneritore Errera, entrato in funzione nel 2001, é stato sequestrato (due linee su tre), dal 15.2.2007 fino a giugno 2007 per emissione di diossina superiore 10 volte ai limiti di legge, e, da un nostro calcolo risulta che le emissioni di CO2 di un inceneritore da 100.000 tonnellate/anno (di modesta taglia) sono pari a quelle prodotte da circa 60.000 auto da 1.500 cc Euro4 con un percorrenza di 15.000 km/anno; comunque i potenziali vantaggi introdotti dalle migliori tecnologie saranno annullati dall'indispensabile sovradimensionamento dei nuovi impianti al fine di renderli economicamente "sostenibili" (più che in percentuale le emissioni sono preoccupanti infatti nei valori assoluti).
Pronti a fornire volentieri tutte le informazioni in nostro possesso

Michele De Cesco 11.01.08 23:39| 
 |
Rispondi al commento

passato o' santo è passata a' festa e tutti vissero felici e contenti:
LA MONNEZZA VIENE TOLTA DALLE STRADE.
LE DISCARICHE RIMANGONO E VENGONO RIAPERTE QUELLE DISMESSE.
GLI INCENERITORI VERRANNO FINALMENTE COSRUITI.
I NAPOLETANI CONTINUERANNO AD AMMALARSI.
GLI AMICI E GLI AMICI DEGLI AMICI CONTINUERANNO AD ARRICCHIRSI.

catello . Commentatore certificato 11.01.08 23:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
STÒ LEGGENDO ALCUNI ARTICOLI CHE TI INDICHEREBBERO
COME UN "UOMO OGGETTO" MANIPOLATO E CONDIZONATO DA POTERI MOLTO IN "ALTO".
TANTO PER INTENDERCI, POTERI CHE TI PERMETTONO DI PARLARE DI INCENERITORI E CASTE VARIE, MA TI "VIETANO" DI "TOCCARE" ARGOMENTI TIPO "BANCHE, SIGNORAGGIO, DEBITO PUBBLICO, MONETE STAMPATE DA QUESTI GRANDI POTENTI MASSONI CHE PRESTAO ALLE NAZIONI,...".
TEMI CHE HAI CAVALCATO FINO A OTTO ANNI FA PERCHÈ AVEVI CAPITO CHE SONO AL CENTRO DI TUTTI I MALI DEL NOSTRO PIANETA (compresa povertà, spazzatura e inquinamento), MA CHE ORA NON NE PARLI PIÙ PERCHÈ........QUALCUNO TE LO VIETA ?????????
È VERO ?
leggi nel sito seguente

http://gigionetworking.wordpress.com/2007/12/30/beppe-grillo-ombre-nere-dietro-il-comico/

marco turco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 23:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non c'e' niente da fare:la maggior parte degli italiani e' razzista anche con il vicino di casa,e' incivile e pensa solo a se!

antonio b. Commentatore certificato 11.01.08 23:20| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Come dice il grande Beppe Grillo? in Italia non c’è futuro e probabilmente questo processo autodistruttivo nel nostro paese è iniziato da parecchi anni e precisamente da quando hanno vietato al comico genevose qualsiasi apparizione televisiva. La responsabilità politica è anche dei cittadini che in tanti anni l’hanno sostenuta.

Spinelli Cristofaro 11.01.08 23:01| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

nel veneto è da diversi anni che differenziamo i rifiuti: la carta con la carta, il vetro con il vetro, ecc ecc. e siamo passibili di denuncias e sanzione se non la si fa. Ora non vedo perchè dobbiamo riempire le nostre discariche con i rifiuti di Napoli che contengono di tutto...

raffaele v. Commentatore certificato 11.01.08 23:00| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

IDEA!!
Avrei anche una piccolissima idea sul come risolvere il problema della spazzatura in Italia non solo in campania... cioè se lo stato dicesse: Meno spazzatura una famiglia produce meno soldi paga di tasse. Sai che gare???

Michele P Commentatore certificato 11.01.08 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niente si distrugge ,tutto si trasforma!!!!!

antonio b. Commentatore certificato 11.01.08 22:52| 
 |
Rispondi al commento

BASTA PAROLE.... IDEE IDEE Come li cacciamo???? Al prossimo V-DAY una bella lista di persone oneste e laboriose piene di idee pronti a sostituire ogni singolo rappresentante di partito, un bel referendum e si cacciano tutti a casa o meglio a fare gli operatori ecologici, si ma con scorta di vigilanza e il primo che si ferma una legnata nella schiena!!! ha ha ha, dai che lo facciamo!!!! porcadiquella..... :-)

Michele P Commentatore certificato 11.01.08 22:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Complimenti per il servizio del tg1 di stasera sui rifiuti in sardegna!
Peccato che si siano dimenticati di far vedere i manganelli! W i poliziotti abbasso gli ordini contro la gente Civile!
VIA I RIFIUTI PUZZOLENTI E CHI LI VUOLE!!!!!!
a carraxiu su sizzigorru!

da m 11.01.08 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1994-ILARIA ALPI-UCCISA DALLO STATO ITALIANO E DALLE MAFIE.
APPROFITTANDO DI UN PAESE ALLA DERIVA,DI UN PAESE MALFAMATO E IN GUERRA,L EUROPA DEL NORD E L ITALIA COMPRESA HANNO PENSATO BENE DI DARE COLPI DECISIVI AL LA SOMALI A ED ALLA POPOLAZIONE,PROPRIO COME è AVVENUTO IN CAMPANIA.

10 LE NAVI A LARGO DELLA SOMALIA AFFONDATE A LARGO DELLA SOMALIA,QUALI CONSEGUENZE PER L AMBIENTE,PER LA SOMALIA,IL KENYA,DA TREDICI ANNI A QUESTA PARTE?tutto tace.

ANZI LO STATO ITALIANO A LUGLIO 2007,AVEVA ARCHIVIATO IL CASO DI ILARIA ALPI.

TUTTA LA SOMALIA è UNA TERRRA MARTORIATA DA SCORIE TOSSICHE """RUSSE""".
stesse scorie trovate in campania,con scritte in CIRILLICO!!!!!

SOMALIA=CAMPANIA,E ORA DOVE LE PORTERANNO LE ALTRE?
ROMANIA?
INDIA?
SUD AMERICA?
AFRICA?
CINA?

"quando l ultimo pesce sara pescato,l ultimo fiume inquinato,solo allora capirete che non potrete mangiare denaro"

QUANTE ILARIA ALPI ANCORA?
QUANTI SAVIANO ANCORA?

......GRAZIE ILARIA ALPI.........

francesca esposito 11.01.08 22:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Guardate la situazione a Mondragone, vicino a Caserta:

http://www.youtube.com/watch?v=a91c7ls63UA

Che orribile schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Pino Damiano 11.01.08 22:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Poiché in un inceneritore NON avvengono i seguenti processi:

1) Fusione o fissione nucleare (2%-5% trasformato in energia)
2) Caduta della materia in un buco nero (30%-50% della materia trasformato in energia)
3) Scontro con antimateria (il totale della materia trasformato in energia)

...ma avvengono semplicemente delle reazioni chimiche cioè scomposizione di molecole e creazione di nuove...

TUTTI GLI ATOMI DEI RIFIUTI DOPO IL PROCESSO DI TERMOVALORIZZAZIONE CONTINUANO A STARE LI', MAGARI RICOMBINATI, UN PO' NELLA CENERE RESIDUA, UN PO' VOLATILIZZATI NELL'ATMOSFERA.
Anzi magari pure combinati con l'azoto o l'ossigeno dell'aria che non c'entravano un cazzo e passavano di lì per caso.

Quindi io li chiamerei : "SPARPAGLIATORI DI RIFIUTI" o "DISSEMINATORI DI RIFIUTI" insomma
"INALATORI DI RIFIUTI" (come la macchina per l'aerosol insomma).

Magari alcune nuove molecole saranno pure non dannose ma ce ne sono certe!!!!

Mauro G. 11.01.08 22:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

1994:ILARIA ALPI -UCCISA DALLO STATO ITALIANO-PER AVER SCOPERTO UN TRAFFICO ILLECITO DI SOSTANZE TOSSICHE """IN SOMALIA"""".

ILARIA LA GIORNALISTA,AVEVA DISEGNATO SUL BLOCK NOTES """"LE NAVI CARICHE DI VELENI""""CHE AFFONDAVANO A LARGO DELLA SOMALIA,VELENI PROVENIENTI DA ITALIA ,SVIZZERA,NORD EUOROPA.

IL COMPLOTTO ERA GROSSO,INVECE DEGLI AIUTI UMANITARI,SCORIE,NUCLEARI,E RADIOATTIVI.

LA CAMORRA OLTRE CHE A NAPOLI HA SEPELLITO IN SOMALIA,FUSTI TOSSICI,SULLE SPAIAGGE DELLE SOMALIA.

E COSì """"ILARIA MORI""""X MANO DELLO STATO E DELLE MAFIE.

QUALI CONSEGUENZE PER I SOMALI,E GLI AFRICANI?QUALI CONSEGUENZE X IL CAFFè,I FILETTI FINDUS.

ILARIA NON TI DIMENTICHEREMO MAI.
IL TUO SACRIFICIO E QUELLO CHE è VENUTO A GALLA DA UN PO DI TEMPO IN CAMPANIA,SPERO CHE FERMINO,ALTRI SCEMPI.

X DURANTE:IO CREDO CHE SEI SOLO UN TARZANELLO,FORSE è MEGLIO CHE RIMANI A CASA,ANZI CREDO CHE TI DEVI VERGOGNARE DI ANDAR FIERO A MILANO DICENDO DI ESSERE NAPOLETANO:DA NAPOLETANA TI DICO,SI SUL NA MERD!

francesca esposito 11.01.08 22:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

http://www.cnr.it/cnr/news/CnrNews.html?IDn=1758


Beppe, vai a leggere il link sopra segnato. Se è tutto vero vuol dire che i nostri ricercatori del CNR sono dei geni non considerati dal nostro governo.
Se è vero si tratta di una soluzione ideale per il riciclaggio dei rifiuti.
Mi piacerebbe sapere che ne pensi.

benedetto santino 11.01.08 22:07| 
 |
Rispondi al commento

E come al solito Grillo l'aveva detto:"Vi porteranno i rifiuti di mezza Europa!"

Il Presidente della Regione Autonoma(?) della Sardegna Renato Soru iniziò il suo mandato con un bellissimo decreto salvacoste contro il cemento selvaggio e lo termina con un gasdotto che trapassa la sardegna da sud a nord e con la monnezza; sinceramente non capisco perchè la spazzatura arriva in Sardegna forse perchè dopo due raffinerie e due inceneritori vogliono costruirci anche i termovalorizzatori?
Vorrei ricordare a tutti che la solidarietà mostrata dalla sardegna non arriva da regioni ente come la lombardia che hanno ampiamente contribuito a riempire le discariche campane?
Vorrei ricordare che gli inceneritori Sardi hanno visto diminuire i rifiuti di un bel po'grazie alla raccolta differienzata, tutte coincidenze?

sos sardegna 11.01.08 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Grillo,
le sue meravigliose parole non mi sono ben chiare.
Cosa significa Rifiuti Zero? Come si arriva ad ottenere questo meraviglioso risultato del Rifiuti Zero?
Gli inceneritori inquinano? Sì e non poco.
La domanda che pongo è questa. Le centrali a carbone con 50 anni di vita alle spalle inquinano meno?
Se così fosse in tutto il mondo si continuerebbe a trasformare energia dal carbone, giusto?
Non ho la certezza assoluta ma credo che gli inceneritori inquinino MENO delle attuali centrali. Ora, visto che l'immondizia c'è e che difficilmente la si eliminerà del tutto da poter parlare di Rifiuti Zero, non è meglio un inceneritore che inquina un po' meno della centrale al carbone, e brucia immondizia tentando di ridurre i problemi legati alle discariche? Non ci sarebbe nemmeno la spesa di aquistare carbone. Anzi, probabilmente faremmo un piacere a chi produce rifiuti, cioè tutte le persone.
Piano piano arriveremo, sempre che lo vogliamo, a non inquinare per nulla con immondizia e nel frattempo troveremo una forma di energia non inquinante e infinita da non doverci più preoccupare di questi problemi.
In questo momento non credo sia utile fare discorsi utopistici! Sarebbe più utile cercare una soluzione concretizzabile. Concretizzarla e solo dopo permettersi discorsi assolutamente giusti come la raccolta differenziata.
Se mi è concesso, credo che l'ecomafia non sia molto differente dalla mafia convenzionale di cui si sente più spesso parlare, quindi vada ricercata esattamente negli stessi posti in cui si dovrebbe cercare la mafia "normale".
Un'ultima cosa. Abitanti di Napoli per favore non prendetevela con la Polizia, i Carabinieri o l'Esercito perchè stanno solo eseguendo ordini nel rispetto del giuramento fatto allo Stato e ai Valori etici morali sociali e chi più ne ha più ne metta che purtroppo sono solo sulla carta ma non nei fatti.

Marco Tomasi 11.01.08 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,sono un iscritto al tuo blog sono un Napoletano che vive da 18 anni in Svizzera,tu come il pecoraro non volete gli inceneritori ma devi sapere che qui ne abbiamo 29, e tutti a ridosso delle zone abitative,e non si parla di tumori o altre malattie dovuti a essi,in questo momento che ti scrivo la svizzera si e resa disponibile di smaltire tutta la spazzatura della Campania,
naturalmente a pagamento, che poi andrà il tutto trasformato in energia e rivenduta alla stessa Italia (ca niscun e fess)e nota bene sono 29 inceneritori su una popolazione di 7 milioni di persone,ci sono le fabbriche di chimica, ciba, sandoz,e tante altre,e nessuna persona di questo posto si e sognato di opporsi alla decisione
io direi(opportunità economica)del governo,e in questo luogo la salute e l`ambiente e molto sentita,qui il popolo e sovrano e vota anche se un comune vuole piantare 4 alberi,con questo ti voglio dire che tu non devi difendere il pecoraro se in campania si e arrivati a questo e colpa sua, di bassolino, e della iervolino, e dello stato centrale che qià da luglio sapeva(vedi rapporto Bettolaso)quello che stava per accadere in campania e frà questi ci metto anche le
opposizioni di tutti i rami(Stato regione città)ché sa difendere solo le leggi fatte per il berlusca.Su i media in svizzera non si fa altro che parlare delle poblematiche della campania, e tutti gli amici svizzeri sapendo che sono napoletano mi chiedono cosa succede nella mia bella Napoli, e provo vergogna, ma non su me stesso, o sui miei famigliari che non possono neanche uscire dalle case che e pieno di munnezz,provo vergogna di questi politici Campani che parlano che e colpa della camorra ma a napoli la torta della munezza se la spartono fra di loro come tanti avvoltoi e iene,con la fierezza di Napoletano dico ad alta voce DIMETTETEVI.

Biagio Vitale 11.01.08 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Bepp Grillo,
sono un ragazzo di Napoli cenro,lavoro a Pozzuoli e non sono qui a criticare o a piangermi addosso per quei politici che non hanno cuore,non hanno nulla a che vedere con noi cittadini.. ma vorrei proporre una cosa in vista per la partita di domenica a Milano... sicuramente ci saranno striscioni o chissà che per criticarci o rovinar la nostra reputazione... visto che se non erro loro non hanno voluto la nostra monnezza,vorrei dire a tutti tifosi napoletani in trasferta, di portare con loro un sacchetto ciascuno allo stadio... La figura oramai è mondiale, la solidarietà è poca... quindi sarebbe bello vedere lo stadio ricoperto da questi sacchetti per una protesta ovviamente civile ma singolare...

Riccardo Durante 11.01.08 21:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao e tutti!sono un sardo, un sardo incazzato!!!massima solidarietà alle famiglie napoletane che in questi anni e ora stanno soffrendo, e massima solidarietà ai manifestanti che ieri sera hanno pacificamente tentato di bloccare lo sbarco dei camion monnezza napoletani!pestati dalla polizia senza nessun motivo..o meglio, stando alle notizie date dai politici regionali sardi, il motivo c'è!il caro ministro dell'interno ha deciso di dare un esempio a tutte le regioni:I CAMION DEVONO SBARCARE A TUTTI I COSTI!!!!ho visto nelle reti regionali le immagini, una vergogna!!!ragazzi seduti per terra con le gambe incrociate che venivani caricati e pestati...questa è la loro democrazia..la loro, ma NON LA MIA!!!la mia è quella di un paese libero e civile, di un paese dove chi sbaglia paga il giusto, dove chi lavora ha il diritto di poter sognare e poter costruire!ho meno di 30 anni, un mutuo e un lavoro precario, l unica certezza è che non avrò pensione!un bel futuro?l Italia deve partire da zero!mandiamo a casa TUTTI i politici e sorgiamo da quello che rimane delle ceneri di una gloriosa e fiera Italia.W LA NOSTRA ITALIA!!

Emilio D. Commentatore certificato 11.01.08 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao e tutti!sono un sardo, un sardo incazzato!!!massima solidarietà alle famiglie napoletane che in questi anni e ora stanno soffrendo, e massima solidarietà ai manifestanti che ieri sera hanno pacificamente tentato di bloccare lo sbarco dei camion monnezza napoletani!pestati dalla polizia senza nessun motivo..o meglio, stando alle notizie date dai politici regionali sardi, il motivo c'è!il caro ministro dell'interno ha deciso di dare un esempio a tutte le regioni:I CAMION DEVONO SBARCARE A TUTTI I COSTI!!!!

Emilio D. Commentatore certificato 11.01.08 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Salve, scrivo dalla penisola sorrentina. Anche da noi ci sono cumuli di rifiuti, fortunatamente depositati in modo composto e civile e non buttati in strada come Napoli. La cosa strana che mi colpisce è che se in questo momento non si ritirano i rifiuti e quindi buona parte degli addetti ai lavori presumo siano fermi, perchè è stata bloccata anche la raccolta differenziata??? Non hanno dove depositarla??? Allora è vero che vanno in discarica alla faccia di chi per anni seleziona scrupolosamente i materiali di riciclo!!!

domenico coppola 11.01.08 21:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Riotta,ha attaccato ancora una volta i magistrati.Dando "un secondo" al magistrato di Napoli.E poi UNA SOLA "REPLICA" in"FAVORE" della tesi"CONTRARIA" ai magistrati.Ma non t'hanno insegnato in America che quando si espone una tesi (seppur di mERDA!)si dà replica alle"DUE" tesi? Eh!Riotta,Riotta.Mi sa che voi "giornalisti" (del tuo"tipo")(la"maggioranza"),e voi politici non avete capito una cosa:SIETE FINITI!Quando voi raccontate una "PALLA" dopo 5 minuti le stesse persone vengono qui,e scoprono che siete dei"DISONESTI"! Capisci Riotta'ci"arrivi"? lo so,tu e i tuoi"padroni" contate ancora sulla "casalinga di Voghera".Riotta,è "MORTA"! La casalinga di Voghera,è...MORTA!Le abbiamo fatto il funerale noi,quando abbiamo inugurato questo blog.Adesso ci sono i "figliolini" di Voghera,E sono....INCAZZATI NERI!"E tra poco...ci saranno i ....NIPOTINI.Non avete SCAMPO! Siete.....................FOTTUTI!

Clara G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 21:11| 
 |
Rispondi al commento

A PierSirrrvia dai n'aggiustatina al fax di Arcore....

In ordine sparso......

"""nessun BUCO DI BILANCIO""""

Il 5% rapporto deficit pil non è sufficiente? Per cosa? Per regalare un Suv nuovo ai suoi lacchè??

"""internet e inglese alle elementari"""

Mia figlia ha fatto, putacaso, le elementari dal 2002 al 2007.....devo mandarti affanculo a rate o tutto in una volta????

"""grandi opere riavviate"""

Senza na lira....

"""nessun aiuto alla FIAT, e alle BANCHE."""

Non mi risultano soldi alla Fiat da metà 2006.
0 euro per chiudere il c/c...fatti i tuoi conti di cosa hanno perso le banche grazie al suo amico...mentre il tuo!!!!!!
Pissi, pissi, bao, bao con Goldman Sachs.....

"nessuna ingerenza sulle telecomunicazioni"

Seeee telefona a Saccà........

""patente a punti""

Emerita stronzata....

""abolizione naja""

In programmazione a scalare da una vita ancor prima del primo governo Prodi...

"""poliziotto di quartiere"""

Nome, cognome, indirizzo, codice fiscale di uno, uno solo che conosci.....e si che sei di Roma!!!!

"""inflazione stabile"""

A cifre da prefisso grazie al primo governo Prodi.
DA LI E' PARTITA LA VERA VITTORIA SULL'INFLAZIONE.....

Ps.
Raddoppio dei prezzi dopo l'introduzione dell'Euro??????

Prodi l'ha fatto male e non sei in grado di gestire il passaggio?????
VAI A FARE IL PRESIDENTE DEL MILAN A TEMPO PIENOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mo te saluto PierSilvia se vuoi continuare a difendere un incapace fai pure.....

Io Prodi non mi ci metto neanche a difenderlo....
Ha fatto una marea di cazzate ma ha risanato.....se ha risanato qualcuno ha lasciato buchi.......
Vedi un po te chi è stato......

Bipartisan saluto rigoroso..

maurizio spina Commentatore certificato 11.01.08 21:02| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE IO VORREI SAPERE PERCHè IN CAMPANIA NON SI FA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA COME QUI A MILANO!?! L ITALIA NON è TUTTA UGUALE!!? DOVREBBERO INIZIARE DA Lì,E NON A FARE TUTTO QUESTO CASINO ,DOPO CHE IN CASA MISCHIANO I RIFIUTI!!!!!!

marco c. Commentatore certificato 11.01.08 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
mi chiamo Danilo, sono un ragazzo sardo di 22 anni; ti scrivo per esternare il mio disprezzo per coloro che si ostinano a prenderci per i fondelli dicendo che gli inceneritori sono l'unica soluzione per eliminare i rifiuti. Ormai sono ben informato sugli effetti devastanti di quelle macchine infernali, ero anche al tuo spettacolo a tortolì quest'estate.
Adesso vengo a sapere che una nave carica di rifiuti di Napoli è attraccata a Cagliari,con l'intenzione di incenerirli, ma col consenso di chi? Di Renato Soru, odiato anche da cani e porci per la sua propensione a prenderci in giro? Meno male che i cagliaritani protestano, e ho sentito dire, non so se è vero, che stanno lanciando immondizia nel giardino della villa di quell'infame. Spero sia vero.
Io purtroppo sono in cura a Cuneo per un linfoma, ma visto che un inceneritore funzionante nelle vicinanze comporta come conseguenza anche la presenza di malattie come la mia, vorrei più di tutti essere al porto di Cagliari a manifestare invece che qui. Non voglio che capiti a nessun altro.
Ti ringrazio per avermi permesso di esprimermi, anche se un po' male, e voglio dire ai cagliaritani: RESISTETE ! ! !
Un saluto ciao Beppe

Danilo Monni 11.01.08 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Il caso campano fa riflettere. Ma per una volta mi dispiace dire che sono contraria a questa politica anti-inceneritori! Ora spiego altrimenti mi prendete tutti per matta...
Studio ingegneria ambientale a milano e siamo stati in visita all'inceneritore milanese. Se ben gestito funziona, in fondo i rifiuti li produciamo e al momento non riusciamo a reciclare bene è vero, ma il problema è mondiale e non solo italiano. Le discariche fanno abbastanza schifo se ci si continua a mettere di tutto e di più come fino ad ora si è sempre fatto. E i rifiuti intanto si accumulano. Non li mettiamo in discarica indistintamente certe cose si possono mettere in tranquillità (relativa) altre meno. Si è capitto che i rifiuti umidi possono portare a del buon compost e gli altri?Bhe per gli altri un inceneritore fatto bene e gestito bene è sicuramente meglio che incendiare i rifiuti in mezzo alle strade..lì non sono minimante trattati i fumi (tossici chiaramente!). In un inceneritore sì...
Cosa facciamo intento che cerchiamo soluzioni migliori all'inceneritore? Provate a tenere per 2 settimane i vostri rifiuti in casa (esperienza che aiuta a produrne meno e a capire gli effetti del pattume!!!)e poi chiedetevi cosa è meglio!
Io sono arrivata alla conclusione che se ben gestiti gli inceneritori non sono male (certo che bisogna investire meglio le risorse!!!e non come in certi inceneritori dove per risparmiare tagliano sulla salute pubblica)
Grazie
Elisa

Elisa P 11.01.08 20:04| 
 |
Rispondi al commento

secondo voi xkè Afragola è stato il primo paese ad essere pulito dai rifiuti??forse xkè è il paese del governatore Bassolino???....kissà....secondo voi??

enzo vene 11.01.08 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Nel dichiararmi sostanzialmente d'accordo, come cittadino campano, sul contenuto dell'ultimo post, vorrei aggiungere un'ulteriore informazione al dibattito in corso sulla "monnezza" a Napoli e dintorni. Si tratta della notizia che ha provocato in me ed in quanti l'hanno saputa l'ennesimo moto di sdegno nei confronti delle modalità di governo "borbonico" (da Regno delle Due Sicilie, immediatamente prima dell'Unità d'Italia) che caratterizzano la tristemente già nota giunta Bassolino. Ecco di che si tratta: mentre l'Italia ed il mondo intero è sconvolta dalle tonnellate di spazzatura accumulate per le strade del capoluogo campano, della sua provincia e di tutte le altre province della regione: Avellino e Caserta in maniera particolare, il presidente Bassolino ed un gruppo di assessori, in primis quello al Turismo, stanno per volare a Madrid, dove il 1° febbraio li attende un'esposizione internazionale di prodotti tipici; e nella delegazione campana ci saranno cuochi, manager del turismo e della ristorazione, che porteranno nella capitale di Spagna il meglio dei vini e della gastronomia regionale, sperando di chiudere qualche affare importante con gli imprenditori spagnoli. Così, mentre il mondo ride di noi ed i cittadini campani, oltre il caso Pianura, sono sul punto di essere sommersi dai rifiuti, i boss della Regione Campania se ne andranno a passare un super-fine settimana nel bel mezzo della Movida madrilena. In tutta tranquillità e spensieratezza. Le fonti, certe, a mia disposizione, mi hanno inoltre riferito che il governatore più odiato d'Italia, appunto Bassolino, ha già da qualche settimana prenotato per tre giorni una suite da 500 euro a notte, in un lussuoso albergo madrileno. Sono proprio SENZA PUDORE...

Carlo Picone 11.01.08 19:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ SPINA

ANCHE I RICCHI PIANGANO

- nessun BUCO DI BILANCIO

il salame ha aumentato TUTTE LE TASSE mentendo al popolo

- no tax area a 10.000 euro

il salame l'ha riportata a 7.500

- pensioni minime a 550 euro

il salame una tantum a chi ha di più

- nessuna imposta di successione

il salame l'ha reintrodotta dopo aver donato palazzi emilioni ai figlioli, con il ridicolo limite di 100 mila euro se la discendenza non è diretta esempio nonna-nipote

- internet e inglese alle elementari

il salame l'ha declassata, per risparmiare sulla formazione degli insegnanti

- grandi opere riavviate

il salame le ha tutte bloccate

- 200 parlamentari in meno, più poteri al premier ELETTO DAL POPOLO responsabilità certe su sanità e istruzione, fine del bicameralismo e senato federale

- il salame l'ha bocciata

- emersione dal nero degli immigrati, permesso di soggiorno a chi lavorava

il salame ha spalancato le porte permettendo accampamenti e bidonville in tutta Italia

- nessun aiuto alla FIAT, e alle BANCHE.

il salame ha aumentato le tasse AL POPOLO per aiutare GLI AMICI DEGLI AMICI

- nessuna ingerenza sulle telecomunicazioni

il salame ha abusato del potere su TELECOM ROVATI E PETRONI

- nessun magistrato trasferito

il salame ha trasferito o criminalizzato chiunque lo disturbi

- discorso al Congresso Americano, Conferenza di Roma e storico accordo tra Russia e Nato

il salame ci ha sputtanato in politica estera andando a braccetto con hezbollah, stringendo le le mani di omar bashir, hamas e premiando paul kegame, sputtanata planetaria in mondoconferenza sull'ambiente, calo dellexport in GB, giappone USA e CSI.

- patente a punti

- abolizione naja

- poliziotto di quartiere

- 6% di fumatori in meno con la Legge sirchia

- inflazione stabile

il salame con la DECRESCITA l'ha riportata ai livelli del 97

finisco perchè so finiti i caratteri.

silvia badaben (silviabada) Commentatore certificato 11.01.08 19:55| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Campania/ Napoli/ Caserta- Agnese Ginocchio, testimonial ed Artista per la Pace nativa del comune matesino di Alife, insignita del "premio nazionale per la Legalità Paolo Borsellino per l'impegno sociale e civile", ha partecipato alla Manifestazione contro i rifiuti e contro la discarica Pisani svoltasi a Napoli l'altro ieri( mercoledi 9 gennaio) in sostegno della popolazione di Pianura. L' artista per la Pace ha sfilato in capo al corteo insieme al comitato organizzatore della manifestazione e ai tanti rappresentanti dei Movimenti e testimoni di Pace presenti, fra cui Alex Zanotelli ( vedi foto, autore Andrea Pioltini). "La manifestazione é stata pacifica, molto sentita e partecipata"- ha dichiarato Agnese Ginocchio alla nostra redazione- "Molti -continua- sono stati i partecipanti provenienti dall' intera Regione ed oltre, tutti lì a manifestare contro questo scempio perpetrato da politici e camorra che in trent'anni hanno permesso non la rinascita, bensì la devastazione totale del nostro territorio. C'è bisogno di una forte presa di coscienza e di responsabilità. Creare un grosso movimento dal basso, che sia in grado di unire tutte le forze (associazioni, movimenti, istituzioni, religioni )per difendere l'unico diritto alla salute ed a una vita dignitosa. Non si può pensare di vivere in Pace se non c'é sicurezza e quindi se non persistono condizioni sociali e civili di vita ottimali. La salvaguardia del creato e la tutela dell'ambiente é la prima causa che richiama l'impegno per la Pace. Le nostre province e la Regione Campania si trovano a vivere un momento tragico come mai accaduto. Basta vedere in che condizioni versano le zone del Matesino di cui sono originaria. Inquinamento e diossina sparsi nell'aria che noi respiriamo a causa di quelle grosse montagne di rifiuti improvvisate in discariche a ciel aperto sparse quà e là. Ma non finisce quì. Fatevi un giro e andate nel capoluogo casertano per poi spostarvi fino a Napoli. Un degrado totale.
MOVIMENTO X PACE


PERCHE' LA MONDEZZA LA SI FA' (DEVE) BRUCIARE?

Semplice per giustificare l'aumento di patologie tumorali e

cancerogeni della popolazione, da far passare come causa

della scelleratezza di chi l'incendia per strada e

(non negli inceneritori), ma soprattutto nascondere

quella vera, gli sversamenti di sostanze nocive e veleni industriali

provenienti dall'Italia ed estero complici smaltitori senza

scrupoli, quelli si i veri colpevoli e connivenze
ISTITUZIONALI.

Ricordiamolo per il futuro, come si prendono gioco delle nostra intelligenza

e credulità popolare, ci credono davvero eterni infanti.

Guardate il modo con cui cercano di spiegare ai telespettatori

la realtà in cui vogliono farci vivere, come a dei bambocci-oni.

Padoa Schioppa docet

V2-Day 25 Aprile 2008

A Pace Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 19:33| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' LA MONDEZZA LA SI FA' (DEVE) BRUCIARE?

Semplice per giustificare l'aumento di patologie tumorali e

cancerogeni della popolazione, da far passare come causa

della scelleratezza di chi l'incendia per strada e

(non negli inceneritori), ma soprattutto nascondere

quella vera, gli sversamenti di sostanze nocive e veleni industriali

provenienti dall'Italia ed estero complici smaltitori senza

scrupoli, quelli si i veri colpevoli e connivenze
ISTITUZIONALI.

Ricordiamolo per il futuro, come si prendono gioco delle nostra intelligenza

e credulità popolare, ci credono davvero eterni infanti.

Guardate il modo con cui cercano di spiegare ai telespettatori

la realtà in cui vogliono farci vivere, come a dei bambocci-oni.

Padoa Schioppa docet

A Pace Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 19:31| 
 |
Rispondi al commento

"Caro Beppe grazie per il coraggio che hai.

A quanti domandano che fare senza diventare giustizialisti o ricorrere alla
forza,una risposta può essere data,e capendo la tua angoscia nel trovare
risposte percorribili vorrei contribuire con due cose concrete.

a) togliere la gestione dei soldi alla Politica è il primo obiettivo da
perseguire per salvarci.

Loro, cioè i politici di ogni razza,specie, ordine,famiglia e genere hanno
più che dimostrato, in ogni campo,di non saperli gestire.

Si sono fermati alle sole leggi animali della lotta per l'esistenza (la
loro) e della sopravvivenza del più forte (chi ha l'ORO).

Non essendo compiutamente umani,inconsciamente odiano l'uomo e così
affamano le famiglie,le ammalano,le fanno soffrire illudendole con
ideologie morte (liberismo e comunismo).

b) ristrutturare lo Stato unitario in TRE PARTI
autonome: una per l'Economia Fraterna (per la sola
produzione/circolazione/consumo delle merci),una per la Politica Egalitaria
(limitata all'ambito esclusivo dei diritti dell'uomo/cittadino/
consumatore),una per la Cultura Libera (per sviluppare i talenti e le
conoscenze di ognuno)!!

Il caso Napoli dimostra che gli inciuci economico/politico/culturali sono
intrecciati dallo Stato democratico moderno in un nodo unitario
inestricabile.

Li rende possibili e inevitabili non solo il livello animale,non umano,
delle persone implicate e delle loro ideologie,ma li "legalizza" lo Stato
unitario,impedendo qualsiasi soluzione vantaggiosa per il singolo
(soprattutto se è svantaggiosa per i gruppi organizzati).

Se l'economia avesse trattato autonomamente e "fraternamente" (non
liberamente) i rifiuti avremmo la soluzione della raccolta differenziata
già bell'e fatta!

Se la Politica avesse trattato autonomamente ed "egalitariamente"(non
fraternamente)il diritto dei cittadini alla salute non avremmo l'esplosione
dei tumori in zona!

Se la Cultura avesse trattato autonomamente e "liberamente" l'evoluzione
delle persone non avremmo laCamorra!
RESET

Andrea di Furia Commentatore certificato 11.01.08 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Fratelli d'Italia: il solidale Soru si ritrova una discarica nel giardino di casa; davanti alla casa di Posillipo del bravo-governatore Bassolino, invece, neanche un sacchetto d'immondizia. E allora ti chiedi se non sarebbe il caso di farsi una canna...

eugenio c. Commentatore certificato 11.01.08 19:26| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' LA MONDEZZA LA SI FA' (DEVE) BRUCIARE?

Semplice per giustificare l'aumento di patologie tumorali e

cancerogeni della popolazione, da far passare come la causa

della scelleratezza di chi l'incendia per strada e

(non negli inceneritori), ma soprattutto nascondere la

quella vera, gli sversamenti di sostanze nocive e veleni industriali

provenienti da molti luoghi d'Italia ed esteri di smaltitori senza

scrupoli, quelli si i veri colpevoli e relativi conniventi

ISTITUZIONALI.

Ricordiamolo per il futuro, come si prendono gioco delle nostra intelligenza

e credulità popolare, ci credete davvero eterni infanti.

Guardate il modo con cui cercano di spiegare ai telespettatori

la realtà in cui vogliono farci vivere, come a dei bambocci-oni.

Padoa Schioppa docet

V2-Day 25 Aprile 2008

A Pace Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Lettera di Gennaro Salvatore segretario regionale
Del PSI in Campania,dipendente regionale,del 9C.M.
--------------------------------------------------
I rifiuti sono solo il picco di un'emergenza che pervade la società campana.Più di quella dei rifiuti, che rimossi i sacchetti, cadrà rapidamente nel dimenticatoio,vi sono emergenze sanitarie ed ambientali che per i prossimi anni flagelleranno la Campania,generate dalla spazzatura ed alimentate dal crimine e dalla mancanza di lavoro
che, a loro volta, determinano l'emergenza sicurezza.
E questo in poche righe il grande capolavoro del rinascimento bassoliniano.Sembrerà un paradosso ma penso che l'emergenza rifiuti sia alla fine un bene perchè la nazione intera capisce che l'emergenza Campania,"l'emergenza Bassolino" non potrà essere relegata all'interno dei suoi confini territoriali.
Mentre affoghiamo dentro i rifiuti,10 giorni fa il Consiglio Regionale ha approvato con un tiepido e permissivo voto contrario dei gruppi di opposizione,la peggiore Legge Finanziaria dell'epopea bassoliniana,cento articoli zeppi di mance clientelari,di abusi,di violazioni,nel più completo spregio delle sofferenze e delle necessità regionali.Una vergogna di cui non riusciremo a liberarci da soli.
Il sistema di potere generato da Bassolino oggi ingoia e controlla ogni potere locale,ogni potere decentrato dello Stato,contamina e contagia i partiti sia di maggioranza che di opposizione,induce asservimento o rassegnazione nei cittadini.(QUESTA UNA PARTE DELLA LETTERA CHE
UNA PERSONA ATTIVA POLITICAMENTE A NAPOLI HA INVIATA A TUTTI I COMPONENTI DEL SUO PARTITO A LIVELLO LOCALE E NAZIONALE)che triste realtà.
Con affetto a Peppe Grillo,CIMMI.

giacinto ciminello (cimmi) Commentatore certificato 11.01.08 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe grazie per il coraggio che hai.

A quanti domandano che fare senza diventare giustizialisti o ricorrere alla forza,una risposta può essere data,e capendo la tua angoscia nel trovare risposte percorribili vorrei contribuire con due cose concrete.

a) togliere la gestione dei soldi alla Politica è il primo obiettivo da perseguire per salvarci.

Loro, cioè i politici di ogni razza,specie, ordine,famiglia e genere hanno più che dimostrato, in ogni campo,di non saperli gestire.

Si sono fermati alle sole leggi animali della lotta per l'esistenza (la loro) e della sopravvivenza del più forte (chi ha l'ORO).

Non essendo compiutamente umani,inconsciamente odiano l'uomo e così affamano le famiglie,le ammalano,le fanno soffrire illudendole con ideologie morte (liberismo e comunismo).

b) ristrutturare lo Stato unitario in TRE PARTI
autonome: una per l'Economia Fraterna (per la sola produzione/circolazione/consumo delle merci),una per la Politica Egalitaria (limitata all'ambito esclusivo dei diritti dell'uomo/cittadino/ consumatore),una per la Cultura Libera (per sviluppare i talenti e le conoscenze di ognuno)!!

Il caso Napoli dimostra che gli inciuci economico/politico/culturali sono intrecciati dallo Stato democratico moderno in un nodo unitario inestricabile.

Li rende possibili e inevitabili non solo il livello animale,non umano, delle persone implicate e delle loro ideologie,ma li "legalizza" lo Stato unitario,impedendo qualsiasi soluzione vantaggiosa per il singolo (soprattutto se è svantaggiosa per i gruppi organizzati).

Se l'economia avesse trattato autonomamente e "fraternamente" (non liberamente) i rifiuti avremmo la soluzione della raccolta differenziata già bell'e fatta!

Se la Politica avesse trattato autonomamente ed "egalitariamente"(non fraternamente)il diritto dei cittadini alla salute non avremmo l'esplosione dei tumori in zona!

Se la Cultura avesse trattato autonomamente e "liberamente" l'evoluzione delle persone non avremmo la Camorra!
RESET

Andrea di Furia 11.01.08 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Pensiero di una persona comune che vorrebbe chiedere qualcosa a chi sa. Risultato :
1)Chi chiede fa troppe domande e la cosa importante non si capisce quale sia, chi deve rispondere liquida la cosa importante parlando tanto delle cose futili.
2)Chi chiede fa una domanda sole e ben mirata, chi risponde o dice che deve documentarsi o dice che non è colpa sua ma del Berlusconi di turno.
Morale siamo sempre sudditi, fino alla prossima rivoluzione Francese o Sovietica, a seconda dei gusti.

Giordano Zamberlan
zambergio@yahoo.it

giordano z. Commentatore certificato 11.01.08 18:55| 
 |
Rispondi al commento

La monnezza a Napoli e quella in America. tu vo fa' l'Americano senti a mè cu to fa fa' d'andare a Napoli rifiuta. Napoli è na carta sporca e a l'americano gli importa. La monnezza in America è la cultura dell'usa e getta la televisione spazzatura, la pena di morte e la cultura delle armi e di guerra, a Napoli si ride, si canta tu vo fa' l'americano, mericano - mericano - mericano Gennaio

Il probblemone dei rifiuti in Campania: Ha detto il minestrone ai rifiuti "se suona la campania e rifiuti; non meriti!".
da linventato.it

pasquale conti 11.01.08 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Vespa, glielo vogliamo fare un pompino a Bassolino?
In diretta, ci mancherebbe.

Dario Remigi 11.01.08 18:45| 
 |
Rispondi al commento


L'HANNO CHIAMATO THOR, NON PHANACEA


Questa del THOR è la ennesima dimostrazione che qui in italia ogni volta che qualcosa possa mettere in crisi l'eventuale catena di guadagni legata al Petrolio, allora è da far sparire... anche a costo di ammazzarci!

La soluzione per la campania è sicuramente questa e nessun politico ne sa ancora nulla?
...
http://www.cnr.it/cnr/news/CnrNews?IDn=1758

Emanuele Russo 11.01.08 17:51

---

Emanuele, scusami se prendo a esempio il tuo post, ma con questo mio commento voglio fare riferimento a tutti quelli che tra ieri ed oggi stanno postando messaggi inerenti questo prototipo del CNR.
Può essere una soluzione per la Campania, ma non dipingiamolo come la soluzione di tutti i mali.
Da quanto leggo sul link sembra che questo Thor sia uno smistatore e sminuzzatore di rifiuti che separa il riciclabile dal non e con il non riciclabile, ridotto a dimensioni minori di 10 millesimi di millimetro, crea un materiale omogeneo di tipo o pellet o olio combustibile.

I dubbi:

1. da 10 millesimi (PM10) a 2,5 millesimi (PM2,5) siamo nel mondo delle microparticelle, ma se poi la combustione di questo "pellet" genera nanoparticelle tali e quali quelle che fuoriescono dagli inceneritori e impossibili da filtrare, quale passo avanti abbiamo fatto ?

2. Stranamente la velina del CNR descrive questo prototipo come "un passo oltre la raccolta differenziata e il semplice incenerimento".
Da totale profano a me i risultati che vengono descritti fanno pena:

"da 50 tonnellate di rifiuti solidi il THOR ricava 30 tonnellate di combustibile (quindi materiale indistinto, solo utile da ardere), 3 tonnellate di vetro, 2 di materiali ferrosi, 1 tonnellata di inerti. Tutto il resto è acqua."

Sono scomparsi carta e plastica, si vede che il prototipo non arriva a queste "sottigliezze" e le trita indistintamente buttandole nei rifiuti da bruciare.
Da 50 tonnellate se ne riciclano 5, se ne bruciano 30, se ne sotterra 1 e si rilasciano 14 di vapore acqueo e ...

Ciao

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe.

Hai perfettamente ragione.
Grazie a te ci stiamo tutti rendendo conto che stiamo andando in un baratro.
Ma è molto meglio andare in un baratro con cosciente responsabilità e conoscenza di quello che ci sta accadendo, che rimanere sul ciglio a gozzovigliare.

Reset

Anche perchè questa parola l'ho usata per primo io un paio di mesi fa sul sito di Di Pietro.

Reset

Non c'è altra via.

Un'accortezza.

Non lasciare che i tuoi meet up siano solo i membri dei comitati dei cittadini.

Io l'8 settembre ho sbagliato, non sapevo cosa facevi, ho ascoltato troppo la stampa, ho ritenuto improponibile l'idea.

Mi sono reso conto che è una delle poche strade percorribili.

Credo in Di Pietro, Bersani, Letta Enrico, Bindi e pochi altri.

Ma il 25 verrò con orgoglio a firmare al VDAY.

Un grazie per tutto quello che stai facendo.

tg

Tommaso Giunti Commentatore certificato 11.01.08 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Napoli ci sono montagne di rifiuti e per questo l`Italia esporta la "merce" in direzione nord. Ogni giorno corrono treni pieni di rifiuti attraversando il Brennero direzione Germania, ben lieta di fare questi affari.
Per il presidente del Consiglio Prodi, la cosa e`un po penosa`, in quanto l`Europa fa pressioni per risolvere il problema.
Prodi dice che una volta per tutte deve finire questa situazione che ormai per 14 anni si protrae e vuole sopratutto che l`Italia diventi autonoma senza aiuto dall`Estero.Gia`un anno fa aveva detto che doveva finire con questi treni della vergogna. Da 7 anno corrono questi treni direzione Germania con 22 vagoni. In totale per spedizione sono circa 6oo tonnellate di rifiuti. Nell` aprile del 2001 comicio`questa esportazione quando l`allora e ancora attuale presidente della Campania Bassolino chiese aiuto alla regione tedesca del Nordrhein-Westfale. I tedeschi risposero ben volentieri: mentre nella regione Campania non esiste neanche un incerenitore, i tedeschi hanno il problema opposto, le loro centrali hanno bisogno di piu`rifiuti.Da quindi 7 anni una figlia della Ferrovia dello Stato, Ecolog,va in Germania ma ufficialmente non dice nulla. Solo sotto segreto dell`anonimato un maneger dell`Ecolog rivela che ogni giorno 2 treni sono in marcia per un totale di 1000 tonnellate,un settimo dei rifiuti campani che ogni giorno si producono con un costo per l`esportazione di 200 Euro alla tonnellata, quindi di 200.000 Euro al giorno.I rifiuti vengono bruciati una volta a Bremerhaven, i quali non servono essere prima differenziati visto che l`incerenitore e`modernissimo e con pochissima diffusione di sostanze nocive. La seconda tappa e`in Leipzig dove e`stata aperta del 2005 la piu`grande meccanico-biologico centrale per lo smaltimento dei rifiuti e anche li`non serve differenziare i rifiuti.Spiegel dice anche che per il deposito in Campania costa alla tonnellata 290 Euro e che i treni certificano l`incapacita`della Campania e Italia

giovanna s. Commentatore certificato 11.01.08 18:38| 
 |
Rispondi al commento

HAI FATTO BEEEEEEEEENNNNNNNNNNNNNNEEEEEEEEEEEEEEEE A DIRE A TUTI I GIORNALISTI DI ANDARE A CAG............ANCHE SE QUALCUNO LO SALVEREMO.....
(così scriveva un giornalista con le palle)ERA L'EPOCA DELLA BANDA BASSOTTI, MA NON è CAMBIATO NULLA AL 99,99 SONO TUTTI DELLA STESSA PAAAAAAAAAASSSSSSTTTAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!ANDATE A FA.... IN C......

Giovanni Monti 11.01.08 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Davvero non ti sei accorto che l'Italia è un isola di comunismo reale in Europa? Davvero vuoi provare ancora di peggio, tipo Diliberto presidente del consiglio, per toccare con mano...anzi, con chiappe la tragedia già descritta da Orwell?

Ma dài! Tutta invidia,

giuliano agostinetti

=============================================

Come posso risponderti, caro Giuliano? Gli unici che vedono comunisti in Italia sono... gli italiani!
L'Europa, invece, ci vede in maniera diametralmente e pericolosamente opposta.
In quali esempi vedi tutto 'sto comunismo, in Italia?

Nel lavoro precario senza ammortizzatori sociali?
Nelle morti bianche sul lavoro perchè siamo senza controlli?
Nella previdenza sociale che non può garantire le pensioni per tutti?
Nel diritto della casa dove ognuno se la deve comprare?
Nel sistema di prelievo fiscale che tassa molto di più il lavoro delle rendite?
Nella enorme sovvenzione con denaro pubblico alle aziende private?

Insomma, dove?
Orwell ha scritto anche '1984'. Se non lo hai letto ti consiglio di farlo perchè, forse, è quella la vera parodia dell'Italia. Illusa dalle veline e assediata dai comunisti. ;-)

Pace e Bene

Luca Popper Commentatore certificato 11.01.08 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"""""la risposta te la sei data da solo....

la crescita poi è in tutto il mondo... in Italia c'è decrescita.

il rapporto deficit/pil non è lo specchio della crescita e lo sai bene.

fa una cosa maurì...

fatti unporta a porta e vai a riconsolare LA GENTE con il tuo teorema...

poi ne riparliamo.

ciao e goditi il salame.... a fette eh!

silvia badaben (silviabada) 11.01.08 18:08"""""

Posto che la gente dal 2001 al 2006 si masturbava per strada dalla contentezza (lasciamo perdere che è meglio) in Italia, ora, non c'è decrescita....
C'è crescita blanda e, ora come ora, conti risanati.
Prima c'era decrescita e conti sballati....
La faccio breve.
Siccome è la seconda volta che succede dopo la staffetta Gnomo-Mortadella.........
Ipotizzando che Prodi sia incapace....

Allora è appurato che lo Gnomo, minimo, porta sfiga......

Liberatevene.....

Bipartisan saluto sfigato....


maurizio spina Commentatore certificato 11.01.08 18:23| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Jacopo della Quercia 11.01.08 17:23

Beh io comunque sono d'accordo con quello che ha detto Landolfi.
Peccato che quest'ultimo era meglio se si stava zitto.

http://it.youtube.com/watch?v=j7HAohh3WcI

NISCIUNO!!! NUN SE SALVA NISCIUNO!!!!

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

=========================o=====================

Perché Casarini non va a Napoli, adesso? Perché gli lasciano (eufemismo) contestare liberamente spaccando le nostre cose soltanto contro la destra.
Se Casarini va a Pianura lo pestano a sangue.
Se ammazza qualcuno in Veneto (o incita ad ammazzare, QUESTO E' VERAMENTE SUCCESSO!), allora vedi come scatta la protezione della mafia di sinistra che è veramente al potere nella magistratura, nei centri di informazione ecc. ecc.
BEPPE, QUANDO TI OCCUPERAI DI QUESTO SARA' SEMPRE TARDI!

ATTENZIONE, IO SONO FUORI DELLA POLITICA E VEDO CON OCCHI APERTI E SENZA PRECONCETTI. SEMMAI CON PREVIDENZA.
=========================o=====================

giuliano agostinetti Commentatore certificato 11.01.08 18:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe interessante sapere dove va a finire il latte (quindi tutti i derivati) proveniente dall'acerrano e da tutti i pascoli vicino alle discariche. Girando nel web stanno uscendo, improvvisamente, articoli su indagini, studi, etc., sull'eccesso di diossina che gira, liberamente, nell'aria. Sarebbe il caso di boicottare tutti i prodotti che usano il latte alla diossina e quindi potenzialmente dannosi alla salute.

Diego Catanzano Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi risulta che quando la regione Lombardia (da molti anni di destra) ha usufruito della solidarietà dell'Emilia Romagna (notoriamente di sinistra) quando ha avuto bisogno di liberarsi della propria immondizia. Ora se la Lombardia non ne vuole sapere delle ecoballe della Campania non credo che il motivo sia quello di mancata solidarietà con una regione di sinistra, bensì perchè la Lombardia più di chiunque altro conosce molto bene ciò di cui sono composte le ecoballe. Sà perfettamente che tra quei rifiuti potrebbero trovarsi materiali altamente pericolosi e tossici, quelli che essa stessa ha smaltito in modo molto poco legale in Campania.

renata zucchi Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:59| 
 |
Rispondi al commento

-CONTINUAZIONE ARTICOLO M.TRAVAGLIO TRATTO DALL'UNITà DI OGGI 11/1/08/-TERZA PARTE-.."Casomai ai due informatissimi giornalisti(BATTISTA e FACCI) servisse qualche parola"CHIAVE"! per le ricerche d'archivio,possono inserire i nomi dei pm NOVELLO! SIRLEO! E TRAPUZZANO! O del gip SARACENO! O del gup PISCOPO!Sopratutto a Battista,i nomi di alcuni IMPUTATI! dovrebbero suonare"FAMILIARI"! Trattandosi di:PIERGIORGIO e PAOLO ROMITI! "FIGLI"! dell'ex EDITORE! del "CORRIERE DELLA SERA"!"CESARE"!Già AMMINISTRATORE! di IMPREGILO!Cioè del gruppo che:AVREBBE DOVUTO! SMALTIRE IL PATTUME! Oggi racchiuso in quei milioni di "VEZZOSE" ecoballe:invece secondo l'accusa,INCASSò! MILIARDI! A PALATE! SENZA SMALTIRE "UN"! "GRAMMO"! di SPAZZATURA.Ora naturalmente Facci e Battista si scuseranno(SIC!) con gli eventuali lettori per la loro"INCREDIBILE"!"SUPERBALLA"! MOLTO! più "TOSSICA"! e "NOCIVA"! delle ...ecoballe.(N.B.I punti eslamativi,le maiuscole,e tutte le sottolineature espressive,non sono attribuibili all'autore dell'articolo,bensì alla sottoscritta)-FINE DELLA TERZA e ULTIMA PARTE ARTICOLO DI MARCO TRAVAGLIO-

Clara G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

v-day contro i termovalorizzatori!

in campania sarà necessario?
c'è un'altra soluzione..

si può differenziare quelle montagne di rifiuti per strada?

PS. i rifiuti tossici che sembra che vengano dal nord?
http://it.youtube.com/watch?v=ypRGpz3PHAQ
dovè la lega.. commenti questo!


Riccardo Seri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:56| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe cambiare i libri di geografia perché fino ad ora riportano che il fiume più grande d’Italia è il Po’, invece il più grande è il fiume di merda che attraversa il Paese tutto, che nasce dalle Alpi attraversa tutte le regioni, gli Appennini e arriva sino in Sicilia. Fiume composto da torbidi intrecci, mafia, camorra, politici corrotti, scandali bancari, scandali calcistici, massoni, magistrati assoggettati ai politici e magistrati che vengono trasferiti perché purtroppo compiono il loro dovere e quantaltro si può nascondere in queste acque nere. Acque che sono straripate con l’emergenza rifiuti in Campania, con le montagne di sacchetti gettati in mezzo alle strade e che potrebbero simboleggiare lo stato di immondizia in cui versa il nostro Paese in questo momento.
Certo che non ci sono solo le tragedie, si potrebbe obbiettare che l’Italia è anche un Paese con un grande patrimonio culturale e di personaggi artistici, come ha affermato il sig. Rutelli, ma vi posso assicurare che alle persone come me che lavorano tutto il giorno per poter mandare avanti la famiglia dignitosamente, che tutto ciò non può fregarci di meno perché non aiutano di certo a migliorare la situazione mentre tutte le altre vicende invece la peggiorano.
Perciò gente vi invito a studiare sui veri libri di storia e geografia che potete trovare riflettendo ogni giorno su tutto ciò che vi circonda e non fatevi distogliere da quegli elementi disturbatori che sono i media che oltre a bombardarvi di false notizie vi propina anche trasmissioni come il “grande fratello” (o grande fardello), l’isola dei famosi ( o l’isola dei penosi) e dalle stelle alle stalle (di cui ne abbiamo piene le palle).
MEDITATE GENTE, MEDITATE.

giuseppe costanzo 11.01.08 17:51| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

"""""".......S&P's: "I conti pubblici italiani?
Performance impressionante"
Ma l'1,3% nel rapporto deficit-pil non basta. Serve tagliare la spesa
e far ripartire l'economia. "Al momento non possiamo cambiare il giudizio"

Il ministro Tommaso Padoa Schioppa e il premier Romano Prodi

LONDRA - Una performance "impressionante". Soprattutto "il rapporto deficit-pil sceso nei primi nove nesi del 2007 all'1,3%". Non è il premier Romano Prodi che parla ma la solitamente severissima agenzia internazionale di rating Standard & Poor's..........""""""


Ussignur, signur, signur...........

Vai PierSilvia.....palla a te......affetta il Salame (era una mortadella prima.....forse il salame s'affetta meglio....)........

Premetto il sistema, il modo di far politica, le scelte sono un conto....le agenzie di rating e la macroeconomia un altro.........

Però fa abbastanza ridere......con lo gnomo azzurrato e il Tremontino, geni politici (alquanto incompresi) il rapporto deficit-pil era fra il 4 e il 5%....con Prodino e Tps, incapaci, in 18 mesetti si è ridotto al 1.3%......

Ora, immagino, qualcuno dirà che aumentare le tasse e ridurlo è cosa semplice.........

Vero!!! Più o meno come non aumentarle e lasciare voragini........

Bipartisan saluto contabile.....

maurizio spina Commentatore certificato 11.01.08 17:51| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Questa del THOR è la ennesima dimostrazione che qui in italia ogni volta che qualcosa possa mettere in crisi l'eventuale catena di guadagni legata al Petrolio, allora è da far sparire... anche a costo di ammazzarci!

La soluzione per la campania è sicuramente questa e nessun politico ne sa ancora nulla?

Io mi copio il testo contenuto nella News del CNR e lo mando a tutte le mie conoscenze con la preghiera di farla girare. Fate altrettanto!

http://www.cnr.it/cnr/news/CnrNews?IDn=1758

Emanuele Russo 11.01.08 17:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

“Un impianto di meccano-raffinazione di taglia medio-piccola da 20 mila tonnellate di rifiuti l’anno presenta costi di circa 40 euro per tonnellata di materiale”, spiega Paolo Plescia. “Per una identica quantità, una discarica ne richiederebbe almeno 100 e un inceneritore 250 euro. A questi costi vanno aggiunti quelli di gestione, e in particolare le spese legate allo smaltimento delle scorie e ceneri per gli inceneritori, o della gestione degli odori e dei gas delle discariche, entrambi inesistenti nel Thor. Quanto al calore, i rifiuti che contengono cascami di carta producono 2.500 chilocalorie per chilo, mentre dopo la raffinazione meccanica superano le 5.300 chilocalorie”.

Un esempio concreto delle sue possibilità? “Un’area urbana di 5000 abitanti produce circa 50 tonnellate al giorno di rifiuti solidi”, informa il ricercatore. “Con queste Thor permette di ricavare una media giornaliera di 30 tonnellate di combustibile, 3 tonnellate di vetro, 2 tonnellate tra metalli ferrosi e non ferrosi e 1 tonnellata di inerti, nei quali è compresa anche la frazione ricca di cloro dei rifiuti, che viene separata per non inquinare il combustibile”. Il resto dei rifiuti è acqua, che viene espulsa sotto forma di vapore durante il processo di micronizzazione. Il prodotto che esce da Thor è sterilizzato perché le pressioni che si generano nel mulino, dalle 8000 alle 15000 atmosfere, determinano la completa distruzione delle flore batteriche, e, inoltre, non produce odori da fermentazione: resta inerte dal punto di vista biologico, ma combustibile”.

Un’altra applicazione interessante di Thor, utile per le isole o le comunità dove scarseggia l’acqua potabile, consiste nell’utilizzazione dell’energia termica prodotta per alimentare un dissalatore, producendo acqua potabile e nello stesso tempo eliminando i rifiuti soldi urbani.

Antonio M. 11.01.08 17:50| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Una domanda.
Ma perchè non fanno lo stoccaggio dell'immondizia nel deserto del sahara?

Raffaele Dep 11.01.08 17:30 | Rispondi al commento

-----------------------------------
Ilaria se fosse qui avrebbe potuto risponderti

mark kaps Commentatore certificato 11.01.08 17:50| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Infatti, le caratteristiche chimiche del prodotto che viene generato dalla raffinazione meccanica dei rifiuti solidi urbani, una volta eliminate le componenti inquinanti sono del tutto analoghe a quelle delle biomasse, ma rispetto a queste sono povere in zolfo ed esenti da idrocarburi policiclici”. E’ possibile utilizzare il prodotto sia come combustibile solido o pellettizzato oppure produrre bio-olio per motori diesel attraverso la ‘pirolisi’. L’impianto è completamente autonomo: consuma infatti parte dell’energia che produce e il resto lo cede all’esterno.

Il primo impianto THOR, attualmente in funzione in Sicilia, riesce a trattare fino a otto tonnellate l’ora e non ha bisogno di un’area di stoccaggio in attesa del trattamento; è completamente meccanico, non termico e quindi non è necessario tenerlo sempre in funzione, anzi può essere acceso solo quando serve, limitando o eliminando così lo stoccaggio dei rifiuti e i conseguenti odori. Inoltre, è stato progettato anche come impianto mobile, utile per contrastare le emergenze e in tutte le situazioni dove è necessario trattare i rifiuti velocemente, senza scorie e senza impegnare spazi di grandi dimensioni, con un costo contenuto: un impianto da 4 tonnellate/ora occupa un massimo di 300 metri quadrati e ha un costo medio di 2 milioni di euro.

L’impianto può essere montato su un camion o su navi. In quest’ultimo caso, la produttività di un impianto imbarcato può salire oltre le dieci tonnellate l’ora e il combustibile, ottenuto dal trattamento, reso liquido da un ‘pirolizzatore’, può essere utilizzato direttamente dal natante o rivenduto all’esterno.

Antonio M. 11.01.08 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Proposta ai Sardi del Blog:

'A MUNNEZZA A SA ILLETTA!!!
'A MUNNEZZA A SA ILLETTA!!!
'A MUNNEZZA A SA ILLETTA!!!
'A MUNNEZZA A SA ILLETTA!!!

(ndr. Sa Illetta, sede della Tiscali spa)

Io Soru l'ho votato, sembrava un innovatore ambientalista, si è rivelato un pessimo politico ma un ottimo imprenditore, mi ricorda tanto il Nano di Arcore. Il problema non è la solidarietà con il popolo campano, ovvia e doverosa, è l'atteggiamento che il Governatore Soru nei confronti del governo: Soru Presente!
Neanche Vito è stato capace di tanto servilismo. Se Soru avesse detto: "Non sono d'accordo ma nell'interesse della Nazione accetto la decisione" , una specie di "Obbedisco" in chiave moderna l'avrei capito, ma in questo caso ha accettato nella speranza di avere una poltrona in un (futuro?) governo VelProdi. E' una vergogna! L'unico modo per non dover smaltire i rifiuti è cercare di non produrli!
...
Procurade moderare barones sa tirannia
chi si no pro vida mia torrades a pè in terra
...

marco maxia 11.01.08 17:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma perchè non fanno lo stoccaggio dell'immondizia nel deserto del sahara?

Raffaele Dep 11.01.08 17:30 |

non sarebbe male: duna piu' duna meno... e poi il caldo accellera la degradazione

miss paperett Commentatore certificato 11.01.08 17:44| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

07/01/2008 Rifiuti: arriva Thor, il sistema di riciclaggio ‘indifferenziato’
Quanto sia oneroso e problematico il trattamento dei rifiuti, lo dimostra la “tragedia” della Campania alla quale media e istituzioni stanno prestando la loro allarmata attenzione in questi giorni. Ma i rifiuti solidi urbani, com’è noto, possono rappresentare anche una risorsa. In questa direzione va Thor, un sistema sviluppato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche insieme alla Società ASSING SpA di Roma, che permette di recuperare e raffinare tutti i rifiuti e trasformarli in materiali da riutilizzare e in combustibile dall’elevato potere calorico, senza passare per i cassonetti separati della raccolta differenziata.

Un passo oltre la raccolta differenziata e il semplice incenerimento, con cui i rifiuti diventano una risorsa e che comporta un costo decisamente inferiore a quello di un inceneritore. Thor (Total house waste recycling - riciclaggio completo dei rifiuti domestici) è una tecnologia ideata e sviluppata interamente in Italia dalla ricerca congiunta pubblica e privata, che si basa su un processo di raffinazione meccanica (meccano-raffinazione) dei materiali di scarto, i quali vengono trattati in modo da separare tutte le componenti utili dalle sostanze dannose o inservibili.

Come un ‘mulino’ di nuova generazione, l’impianto Thor riduce i rifiuti a dimensioni microscopiche, inferiori a dieci millesimi di millimetro. Il risultato dell’intero processo è una materia omogenea, purificata dalle parti dannose e dal contenuto calorifico, utilizzabile come combustibile e paragonabile ad un carbone di buona qualità.

“Un combustibile utilizzabile con qualunque tipo di sistema termico”, aggiunge Paolo Plescia, ricercatore dell’Ismn-Cnr e inventore di Thor, “compresi i motori funzionanti a biodiesel, le caldaie a vapore, i sistemi di riscaldamento centralizzati e gli impianti di termovalorizzazione delle biomasse. Infatti, le caratteristiche chimiche del prodotto che viene gener

Antonio M. 11.01.08 17:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Forse ti devi ancora riprendere del cazziatone che ti ha fatto il Papa
------------------------------------------
Ma ha forse voci in capitolo per noi quell'extracomunitario di Ratzolo?Che pensi ad elargire un po' dei suoi averi anziche' fare prediche e preghiere per i pedofili

mark kaps Commentatore certificato 11.01.08 17:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE ARTICOLO TRAVAGLIO DA"UNITà" DI OGGI-Seconda PARTE-"Intanto,sulla prima pagina del "Corriere della Sera",l'acuto Battista, la prende alla lontana per spiegarci come e qualmente la Seconda Repubblica sia peggio della meravigliosa Prima(quella del colera a Napoli e dei politici camorristi,ladri e tangentari):Verso il fondo dell'articolessa,dopo qualche centinaio di righe,piazza anche lui la sua zampata contro la"rivoluzione giudiziaria che travolse nel disonore(ah! Ah!)la Prima Repubblica" e OVVIAMENTE contro la magistratura,che a"Napoli nulla sa dello scandalo della spazzatura che oscura il Vesuvio,ma in compenso si prodiga alacremente per sciogliere il mistero delle vallette raccomandate(in realtà si indaga sulla corruzione di un dirigente Rai e sulla compravendita di senatori,ndr).Quindici anni vissuti nell'ossessione di Berlusconi,convinti(sempre l'"INIMITABILE"! Battista che parla)che con la sua uscita di scena i problemi si sarebbero dissolti,che la spazzatura si sarebbe smaterializzata".In attesa di sapere chi mai abbia scritto o pensato che Berlusconi sia colpevole della spazzatura a Napoli,ci permettiamo sommessamente di suggerire a Facci e a Battista di leggere i loro rispettivi giornali.Che da anni raccontano le indagini della Procura di Napoli su Antonio Bassolino e sui responsabili dell'Impregilo per il mancato smaltimento dei rifiuti,con accuse che vanno dalla truffa aggravata e continuata alla frode in pubbliche forniture.Indagini aperte quattro anni fa e chiuse l'anno scorso con ventotto richieste di rinvio a giudizio,ora al vaglio del gup nell'udienza preliminare aperta il 26 novembre.Non contenti,questi scioperati dei magistrati napoletani hanno sequestrato 750 milioni di euro al gruppo Impregilo e alle controllate Fibe,Fibe Campania e Fisia,e interdetto per un anno la stessa Impregilo e cinque società del gruppo dal fare contratti con la Pubblica amministrazione.-FINE SECONDA PARTE-Continua............

Clara G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:42| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

I GIORNALISTI ARRIVANO SEMPRE DOPO LA PUZZA IN QUESTO CASO POI...

mark kaps Commentatore certificato 11.01.08 17:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letterina al caro Veltroni,
caro Valter come mai in questi giorni non ci illumini con la tua sapienza politica? Nei mesi scorsi ti occcupavi di commentare di tutto e di più e avevi tutta la stampa prona a commentare le tue prolusioni. Che succede? Possibile che sulla questione della spazzatura del tuo amico Bassolino non hai nulla da dirci? Illuminaci, ti prego, con la tua sapienza, dicci come si risolve il problema. Forse ti devi ancora riprendere del cazziatone che ti ha fatto il Papa, consentimi un consiglio:datti una mossa e cerca di non fare la fine di Bassolino perchè sei sulla buona strada. Io sono di sinistra da sempre, ma osservando le cazzate che state facendo mi chiedo che senso ha darvi ancora fiducia. State dimostrando di essere dei parolai, incantatori di serpenti, ma totalmente incapaci. Per te la riforma elettorale è il problema dei problemi.Volete dare ad intendere che i mali dell'Italia derivano tutti dalla ingovernabilità. Sognate delle maggioranze senza impedimenti di sorta. Io tremo al pensiero dei guai che sareste capaci di fare avendo le mani completamente libere. E pensare che a destra con lo psiconano il dramma sarebbe maggiore. Non avendo scampo sto pensando al suicidio.

annunziato l. Commentatore certificato 11.01.08 17:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L’uomo con la mortadella intorno (Prodi), in collaborazione con il rospo a forma di uomo (Dini) lo aveva promesso: “Troveremo la soluzione all’Emergenza Rifiuti in Campania in 24 ore!”
E così è stato!Che poi non venissero i giornalisti stranieri a raccontarci bubbole!Che non scrivessero sui loro giornaletti da 4 soldi (“New York Times”, “Times” tanto per citarne un paio) che l’Italia è in crisi e mal governata!Il nostro efficientissimo governo ha finalmente trovato una soluzione rapida, drastica, definitiva e soprattutto geniale!
Prendere i rifiuti dalla Campania e portarli un po’ in Sardegna, un po’ nel Lazio…..
Non c’è che dire, una genialata!
Ed i Sardi come l’hanno presa?Benissimo, a giudicare dalle immagini trasmesse ieri ed oggi; hanno accolto le navi provenienti dal continente a braccia aperte!L’entusiasmo è stato tale e tanto che è dovuta intervenire la polizia in tenuta anti sommossa per calmare i più espansivi!
E addirittura, per far partecipare appieno il Presidente della Regione Soru ai grandi festeggiamenti, un gruppo di festanti ha bersagliato la sua casa con buste piene di immondizia fino a riempirgli il giardino di rifiuti!
Per contro, il buon Soru (che per fare una sorpresa a tutta la popolazione ha deciso di appoggiare il “piano Mortadella – Rospo” senza interpellare nessuno degli organi competenti) non solo ha lasciato la sua abitazione dopo il tiro al bersaglio festoso, ma ha anche convocato una seduta straordinaria del Consiglio Regionale per mettere al corrente della situazione i sindaci delle zone che riceveranno i “regalini” dalla Campania, per fare in modo che anche in altre zone della Sardegna si possa procedere ai festeggiamenti.
E nel Lazio le cose come andranno?Sicuramente come in Sardegna!
Abitanti di Colleferro preparatevi a festeggiare!Presto arriveranno tir carichi di tanta bella immondizia napoletana!
Non mi dite che non siete contenti!?

http://antonydiazbloggitalia.blogspot.com

stay tuned!

Antonio C. Commentatore certificato 11.01.08 17:36| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

MIO CARO FRANCESCO INVECE DI INCENDIARE I MEZZI DEI VIGILI DEL FUOCO ANDATE A PRENDERE PER LE ORECCHIE I VOSTRI AMMINISTRATORI BASSOLINO IN TESTA E LA VOSTRA IMMONDIZIA GESTITEVELA IN CASA VOSTRA LA RESPONSABILITA' DI QUESTA SCHIFEZZA E' SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DEL POPOLO CAMPANO FAREMO BARRICATE SE SOLO UN SACCHETTO DELLA VOSTRA MERDA ARRIVERA' NELLE NOSTRE TERRE SIETE LA FECCIA DEL MONDO

Claudio G. Commentatore certificato 11.01.08 17:33| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo sebbene mi renda perfettamente conto della pericolosità dei termovalorizzatori e della necessita di ridurre alla base l'immondizia, bisogna precisare che in altri paesi come gli Stati Uniti dove i termovalorizzatori sono addirittura vietati la meta agognata è stata raggiunta gradualmente passando anche per la costruzione di questi impianti per poi arrivare ad una loro progressiva dismissione, ebbene data la situazione straordinaria e anche la mancanza di cultura sociale ne tantomeno ecologica che vige in italia sarebbe impensabile voler saltare questa fase di evoluzione non si saprebbe come smaltire questi rifiuti tossici e non, senza l'ausilio se pur temporaneo dei suddetti impianti.
D'altronde se questa politica fosse cominciata 15 anni fa quando il problema si pose per la prima volta ora avremmo una situazione che ci permetterebbe anche di puntare il dito contro le grandi aziende che non intendono diminuire il numero di rifiuti inutili,ma allo stato attuale è prima urgenza riportare ad uno stato dignitoso la regione campania.
Incominciare solo una poltica di raccolta differenziata e una politica sociale, per'altro necessarie, porterà a dei frutti solo tra diversi anni ma nel frattempo gli impianti sono necessari oltre che remunerativi per la regione.

Marco L. 11.01.08 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ansa.it > l'oro tocca i 900 dollari l'oncia.

x y 11.01.08 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tu invece profumi come un bocciolo di rosa...

come una zagara appena fiorita

un bianco gelsomino...........

silvia badaben (silviabada) 11.01.08 14:49


A PierSilvia.......

Basta fare pubblicità occulta ai tuoi negozi di fiori!!!!!!!!!

Bipartisan saluto floreale.....

maurizio spina Commentatore certificato 11.01.08 17:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una domanda.
Ma perchè non fanno lo stoccaggio dell'immondizia nel deserto del sahara?

Raffaele Dep 11.01.08 17:30| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Messaggio per l'On. Formigoni,
ho avuto la sfortuna di partire e rientrare in Italia via Malpensa, Il più schifoso degli aereoporti Italiani !!
In apertenza 2 ore di ritardo perchè manca il personale di terra per caricare i bagagli, poi arrivano 2 ersone che debbono caricare a mano circa 200 valigie per Air Italy, destino Dubai.
2 persone ???? e gli altri facchini dove erano a prendere il caffè ??
Non esiste un ristorante DECENTE una volta fatto il controllo passaporti, solo un self service anche abbastanza malandato.
Al ritorno una volta sbarcati tutti alla ricerca di un carrello portabagagli. MANCO UNO !!
Quando vado a prendere la macchina per caricare i bagagli vedo che tutti i carelli sono fuori all'acqua. Ma che servizio è questo ??
Penso che l'On. Formigoli quando và alla Malpensa probabilemnte è scortato e con tanto di tappetino rosso. Per i passeggeri normali, ma chi se ne frega!!
Chiudete quell'aereoporto, almeno risparmiamo energia elettrica. Una vera schifezza!!
M. Napolitano

marco napolitano Commentatore certificato 11.01.08 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Hanno ragione i sud tirolesi. Siamo noi coglioni ad non chiedere le stesse cose. Cioè il federalismo. Mi sembra che tu questo non l'hai capito...mai

Peter Jo 11.01.08 13:56
====================================================================================================


Caro peter visto che tu sai tutto di federalismo mi spieghi se tutti facessero come il tirolo a chi ca..0 andremmo a chiedere soldi una volta finiti ?

Come può una regione essere autonoma quando le uscite sono maggiori delle entrate ?

Mi sa che sei esperto in assistenzialismo e non in federalismo :-).

Tiramisù T. Commentatore certificato 11.01.08 17:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha letto Gomorra di Saviano? Beh a me è capitato di farlo proprio in questi giorni e di leggere la parte relativa alle ECOMAFIE proprio quando scoppiava il caso immondizia in Campania Avete idea di cosa vorrebbe dire un inceneritore gestito dalla camorra? Vorrebbe dire che oltre ad avere veleni nei terreni avrebbero veleni anche nell'aria che respirano, colpirebbe zone molto più ampie! I veleni delle aziende del nostro nord evoluto, che per non pagare i 60cent al kg per lo smaltimento lecito ne versano 9 alle ecomafie per far sparire illegalmente le loro schifezze (che vengono ovviamente smaltite nel sud italia....), sono sparse nelle terre della Campania. Sono sulle nostre tavole quando mangiamo mozzarella di bufala Campana, quando mangiamo pomodori di Sorrento, quando compriamo prodotti pieni di cadmio e piombo!!!
Forse prima di condannare la Campania dovremmo condannare lo Stato che non blocca questo scempio!

nadia avataneo 11.01.08 17:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

NOI SIAMO TUTTI CONTROLLATI,E' ORA CHE COMINCIAMO A CONTROLLARE LORO.FOTO,INFORMAZIONI,TUTTO.DISSOCIARSI.BOICOTTARE.LIMITARE I DANNI

mark kaps Commentatore certificato 11.01.08 17:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

W BENITO MVSSOLINI

ORDA BARBARICA Commentatore certificato 11.01.08 16:49 ------------------------------------- APPESO A TESTA IN GIU'A PIAZZALE LORETO!! IL FIFONE BENITO MUSSOLINI PRESO MENTRE STAVA SCAPPANDO!!! ARMIAMOCI E PARTITE.. A RABARABARO DA ZUCCCA VUOTA!!!

davide ernesto fambrini guevara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:28| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Napoletani svegliatevi! Per sconfiggere la camorra basta volerlo!

Napoletani è semplice basta non chinare la testa di fronte al mafioso per un favore!

.

Come? Tonì, non capisco, che dici?
Dici che finisco in un pilastro?
Ma io non guido!
Ah, dentro un pilastro?
In che senso?
Proprio dentro come un tondino di ferro?
Davvero?
Dici che mi bruciano l'auto? Ah, non la mia...
..quella della mia famiglia...
Ah, violentano mia sorella...
...ma io li denuncio!
Come? Ne uccidono oltre cento all'anno?
E io che c'entro? Non li ho ancora denunciati...
Non mi chiamo mica Maurizio Costanzo?
Non ho ancora fatto una trasmissione contro la Mafia.
E vabbè gli hanno fatto saltare la villa...
...come? Con l'esplosivo?
E ma qui mi dicono che basta non chinare la testa...
..insomma è facile basta non volerle la Mafia e la Camorra e la Mafia e tutto va da se...


Mario Amabile 11.01.08 17:24| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ehila', una risposta all'inceneritore molto interessante. Qualcuno ne parli a bersani e a pecoraro scanio (dubito che ne sappiano qualcosa). che si usi da subito questo nuovo sistema .
http://www.ecoblog.it/post/5025/thor-il-meccano-valorizzatore-di-rifiuti

francesco pace (francesco pace 51) Commentatore certificato 11.01.08 17:24| 
 |
Rispondi al commento


RIFIUTI: LANDOLFI, CAMPANIA E' UNA VERGOGNA BASSOLINO SI DIMETTA

Roma, 3 gen. (Adnkronos) - ''Le dimissioni di Bassolino sarebbero utilissime a recuperare la fiducia dei campani nelle istituzioni. Se, come ha lamentato lo stesso prefetto Pansa, i cittadini sono diffidenti e' anche perche' continuano incredibilmente a vedere ancora rappresentata la Campania da chi l'ha fatta assurgere a vergogna nazionale e continentale''. E' quanto afferma il coordinatore regionale di Alleanza nazionale in Campania, Mario Landolfi.

---

13/11/07 - INCHIESTA CE4, INDAGATO ANCHE EX MINISTRO MARIO LANDOLFI

MONDRAGONE (Caserta). Nell’inchiesta Eco4, che ieri ha portato a sei nuovi arresti e nella quale sono coinvolte 19 persone, tra cui il sindaco di Mondragone Ugo Alfredo Conte (la richiesta di arresto è stata rigettata dal gip), è indagato anche Mario Landolfi, parlamentare di An, ex ministro delle Comunicazioni, coordinatore regionale del partito ed attuale presidente della commissione di vigilanza Rai, nativo e residente del comune casertano.
Secondo le accuse, Landolfi - in accordo con il sindaco Conte, il presidente del consorzio intercomunale Ce4 (di cui l’Eco4 è il braccio operativo per la raccolta e smaltimento rifiuti) Giuseppe Valente, i fratelli Sergio e Michele Orsi (ritenuti amministratori “di fatto” dell’Eco4) – avrebbe avallato le dimissioni di un consigliere comunale, Massimo Romano, al quale sarebbe stato promesso in cambio un posto di lavoro nella Eco4 per la moglie e il fratello poliziotto. I reati ipotizzati dalla Dda sono di concorso in corruzione e truffa aggravata dal favoreggiamento camorristico. L’inchiesta è partita alcuni anni fa e riguarda i rapporti tra politica, imprenditoria e camorra nell’ambito dell’affaire per lo smaltimento rifiuti a Mondragone e in provincia di Caserta, poiché il consorzio Ce4 raggruppa 18 comuni dell’area.

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Il-padrone-di-Mondragone/1882727

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:23| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La verità fa male agli stolti.

CARI FASCISTI ROSSI, NERI, BIANCHI, AZZURRI, VERDI:
LEGGETEVI UN PO' DI STORIA CHE FA BENE!
NON SOLO LE RELIGIONI SONO L'OPPIO DEI POPOLI, MA
PURE LE IDEOLOGIE DI QUALSIASI COLORE ESSE SIANO!

Severino Verardi Commentatore certificato 11.01.08 17:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

I COMUNISTI SONO L'UNICA PIOVRA CHE UCCIDE L'ITALIA

I COMUNISTI SONO LA VERA IMMONDIZIA CHE CI AVVELENA


W BENITO MVSSOLINI

ORDA BARBARICA 11.01.08 16:49

=========================================

Ecco perchè si accumula l'immondizia in Italia. Con delle zucche così...
C'è chi le salme le vorrebbe importare e c'è chi le vorrebbe riesumare e rimetterle al governo.
Il nuovo che avanza. :-)

Pace e Bene

Luca Popper 11.01.08 17:00

----------------------

Però le prime due righe sono corrette, no?.....

giuliano agostinetti

======================

Mi riservo di dirlo quando ci saranno veramente. Per il momento abbiamo provato solo... gli altri! :-)

Pace e Bene

Luca Popper Commentatore certificato 11.01.08 17:21| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, il progetto della raccolta differenziata in Campania a qualcosa dell'assurdo. Con questo non voglio minimamente offendere i Campani, o coloro che in ogni caso leggeranno il mio commento, ma credete veramente possibile far capire a una persona che trova già troppo complicato mettere i rifiuti in un cassonetto, possibilmente senza incendiarlo, che per la salvaguardia dell'ambiente sarebbe più opportuno differenziare i suoi rifiuti? Andiamo, questa è fantascienza.
Una volta tanto mi trovo daccordo con le decisioni delle autorità, un inceneritore non è poi la fine del mondo. E poi sempre meglio che lasciare quella vergogna per le strade. i telegiornali di tutto il mondo stanno riportando quanto sta accadendo a Napoli.
e poi sono anche felice di vedere l'esercito che finalmente fà qualcosa di utile.

Nicholas Scardigno 11.01.08 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuramente come l 'Argentina, bancarotta già nel 2003.
L' Italia ha due grossi problemi .
- non ha materie prime
- le aziende se ne vanno e aprono all' estero e pure i ragazzi più in gamba se vanno anche loro.
Se non hai industrie e materie prime che cosa vendi ?? Il c..o ? Quelli brasialiani sono meglio... E anche qui ce concorrenza !
L' unica cosa che rimane e non si schioda sono quella merda di politici.
gianni fischio 11.01.08 16:42 | Rispondi al commento |
-------------------------------------------
X gianni
Mi fà piacere ...aver scovato una persona preparata che argomenta molto bene ed in modo chiaro e semplice . Non fà una piega la tua analisi , è perfetta ....sembra ma senza alcuna ironia e polemica quanto è stato detto anche da autorevoli esperti ( Ciampi & company )per lungo tempo e con il gran stromabazzare della conquista dell'Euro che in sostanza. .alla grande ..ha salvato il loro culo , non il nostro . Ha coperto , inglobato il gigantesco debito pubblico ( il loro ) , raddoppiato i prezzi ( per noi ) , distrutto le esportazioni ,spinto gran parte delle aziende a delocalizzare . IL cambio sbagliato di partenza,la mancata fase di transizione , + la rivalutazione dell'Euro sul dollaro ha portato ad un effetto turbo dei prezzi su tutto il sistema . Questa gigantesca speculazione alle spalle dei cittadini ha portato a blindare i capitali ( per i richhi ) , a rivalutare i patrimoni immobiliari ( per i ricchi ) , a disinvestire sulle imprese , ad investire sugli immobili , a cancellare i veri posti di lavoro . La nostra debole industria a bassa tecnologia è stata spazzata via ( via acciaierie , via fonderie , via imprese industriali , via investimenti ). Il debito è cresciuto ancora di piu' e molto di piu' ; della bilancia dei pagamenti non si parlà piu' ; in Argentina siamo ora , con il culo per terra ora , senza casa , futuro , sbocchi ora.Mi manca la controprova con la lira , forse con questa schiodavamo queste merde ....


tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Eccolo qui un bel video sul Diavolo...

http://mediacenter.corriere.it/MediaCenter/action/player?uuid=4e5c0aac-bfa6-11dc-a9fc-0003ba99c667

Una cosa mi ero sempre dimenticato di citare: l'energia termica utilizzata dalla termovalorizzazione dà calore a 50.000 famiglie a Brescia!!!! Sapete cosa significa? QUello che dice il signore nel video: 16.000 caldaie in meno!!!!!!!!!!! Son tante e quelle a olio combustibile inquinano da sole come un intero termovalorizzatore...

Costato 300 milioni di euro quello di brescia (si ripaga in 4 anni, per un comune e una comunità è l'affare del secolo). Sai in Campania quanti ne avrebbero fatti così: 7!!!!!!! E addio apocalissi ambientali, addio famiglie sterminate dal cancro, addio discariche...

Un ultima cosa: a Brescia in 10 anni di termovalorizzatore qualcuno è morto di cancro?

Luca Braselli Commentatore certificato 11.01.08 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La verità fa male agli stolti.

CARI FASCISTI ROSSI, NERI, BIANCHI, AZZURRI, VERDI:
LEGGETEVI UN PO' DI STORIA E SONO SICURO
CHE VI FARA' BENE.
NON SOLO LE RELIGIONI SONO L'OPPIO DEI POPOLI, MA
PURE LE IDEOLOGIE DI QUALSIASI COLORE ESSE SIANO!

Severino Verardi Commentatore certificato 11.01.08 17:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN DIFESA DELLA NAPOLETANITA'.

Molti in questi giorni rivendicano una diversità del popolo Napoletano rispetto alla umiliante fotografia di questi giorni.
Anche Grillo nel post di ieri chiama in causa il cattivo LEGHISTA del NORD che manda i rifiuti a Napoli, come se i sacchi che si vedono per le strade fossero stati portati a mano da lombardi veneti friulani e trentini.

MA DA QUANTO DURA L'EMERGENZA?? C'E' CHI DICE CHE PRIMA DELL'UNITA' D'ITALIA IL SUD FOSSE UN RICCO PARADISO, SARA' VERO?

LEGGIAMO LE OPININONI DI ALCUNI PERSONAGGI DEL PASSATO.

L'AUTOCTONA MATILDE SERAO ( SCRITTRICE )
«Da quanti anni non viene qui un sindaco,un assessore? Da quanti anni non si lavano,queste vie? Da quanti anni non si spazzano? Tutto il letame delle bestie e delle persone e delle case, tutto è qui e nessuno ce lo toglie».

IL MARCHESE DE SADE
che denunciava come via Toledo fosse «una delle più belle che sia dato vedere» però «fetida e sudicia» e davanti a tanta bellezza esclamava: «In quali mani si trova, gran Dio! Perché mai il Cielo invia tali ricchezze a gente così poco in grado di apprezzarle?»

CHARLES DICKENS
«Che cosa non darei perché solo tu potessi vedere i lazzaroni come sono in realtà: meri animali, squallidi, abietti, miserabili, per l'ingrasso dei pidocchi; goffi, viscidi, brutti, cenciosi, avanzi di spaventapasseri!».

MARK TWAINE
«La gente è sudicia nelle abitudini quotidiane e ciò rende sporche le strade e produce viste e odori sgradevoli. Non vi è popolazione che odi il colera quanto i napoletani. Ma hanno le loro buone ragioni. Il colera di solito sconfigge il napoletano, perché, voi capite, prima che il medico possa scavare nel sudiciume e raggiungere il male, l'uomo è morto»

O ANCORA
O la sconfortata diagnosi della commissione parlamentare sulla miseria condotta da Stefano Jacini che, a proposito di tante abitazioni del Napoletano, scriveva di «nauseabonda sozzura»


CARI AMICI NAPOLETANI, CARO GRILLO, E ALLORA??

Roland Deschain Commentatore certificato 11.01.08 17:17| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

la triste verità: è sempre tutta colpa nostra. quello che ci circonda è colpa nostra, quello che sopportiamo è colpa nostra. l'indifferenza che causa il dramma diNapoli e dell'Italia intera è colpa nostra.
Dobbiamo renderci conto che siamo noi il mercato, siamo noi la telefonia e siamo noi tutto ciò per il quale litighiamo e soffriamo.
Dobbiamo agire, prevenire informare tutte le persone che si svegliano dpo 50 anni di soprusi convinti di risolvere i problemi con le barricate e i manganelli. Uniti siamo più forti di tutto e tutti.
La nostra arma è stare svegli attenti e informare più persone possibili.

enea villa 11.01.08 17:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Comunque mi sembra che siano riusciti a ottenere quello che volevano! Oggi tutti i telegiornali hanno intervistato persone che imploravano un nuovo inceneritore pur di togliere la monnezza dalle strade!
Quindi è fatta: il salvatore della patria sarà un mega inceneritore con il camino nel Vesuvio.

Ciao

S.Rocca Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in Germania le bottiglie di plastica hanno un costo aggiuntivo per la cauzione, che viene reso al momento della riconsegna della stessa (o scontato in caso di nuovo acquisto).
lo stesso vale per i bicchieri di plastica allo stadio, le lattine, etc.
ma possibile che le cose semplici non le possiamo copiare???

dario zanconti 11.01.08 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Dice Gilioli: ‘Grillo ha una paura fottuta del confronto’. Con chi ? A me risulta che Grillo parli nelle piazze piene di centinaia di migliaia di persone. E gira senza scorte. Non vorrei che Gilioli - come Del Noce - dopo aver descritto l’aberrante quotidiano del Sud-Est Asiatico tagliato fuori dai presupposti minimi di benessere e legalità, fosse tornato in Italia per riposare e pretendere di pontificare. Gilioli venga a Pianura. Decida se denunciare l’aberrante quotidiano di un Quartiere Europeo tagliato fuori dai presupposti minimi di benessere e legalità - oppure proponga di trasformare Pianura in una specie di Calcutta dove i turisti vanno per vedere un nuovo genere di poveri. Come dice lei: ‘i poveri non deludono mai’. E danno da mangiare a tutti. A cominciare dal racket che organizza i tours al Buddha rosso. Don Antonio Bassolino - il Buddha nostrano - negli anni ’80 capeggiava i cortei anticamorra puntando il dito contro il Palazzo e poi scoprì la bellezza delle posizioni moderate e finì nel puro liberismo all’italiana: quello che ti avvicina alle Famiglie che contano e fanno affari sulla pelle della gente le cui terre vengono espropriate non per creare servizi (strade, fogne, illuminazione, scuole, ospedali) ma per fare spazio a discariche. Gilioli avrebbe tante altre cose da fare.

eugenio c. Commentatore certificato 11.01.08 17:12| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, leggo sempre il tuo blog e lo commento spesso, sono d'accordo con tutte le tue battaglie, anche con quest'ultima che culminerà il 25 aprile, se mi permetti vorrei avvisarti di una cosa che ho riscontrato da pochi giorni:
I giornalisti stanno prendendo molto male questa nostra battaglia, questo nostro secondo v-day, ci attaccheranno peggio di quanto ci hanno attaccato con il "V-Day politico" dell'8 settembre, prima attaccavamo i loro padroni, ora attacchiamo loro e cercheranno in ogni modo di affossarci, sarà molto più dura informare molti cittadini, sarà molto più dura uscirne bene(mediaticamente parlando) quindi ti consiglio 2 cose:
1 dobbiamo inventarci qualche mezzo per by-passare il giornalismo e informare del secondo v-day, lo devono sapere tutti
2 il giornalismo non è un potere inferiore al potere politico, se vogliono con 1 servizio rovinano la vita
PER TUTTI COLORO CHE LEGGONO QUESTI 2 CONSIGLI E SONO D'ACCORDO VI PREGO VOTATE IL MIO COMMENTO IN MODO CHE VENGA LETTO DA PIU' PERSONE POSSIBILI, GRAZIE A TUTTI

mauro mozzar 11.01.08 17:12| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se il nostro fosse un paese serio con un governo serio e con un presidente del consiglio serio ,il nostro mortadella avrebbe:
A)dimissionato Bassolino
B)dimissionato Iervolino
C)dimissionato Pecoraro Scanio
D)avrebbe ,in TV a reti unificate,chiesto scusa ai napoletani,ai campani ed agli italiani per il disastro combinato da lui (perchè era a conoscenza di quanto stesse succedendo)e dai suoi amici.
Solo cosi sarebbe stato credibile e avrebbe potuto chiedere aiuto sia alla gente di Pianura che alle altre regioni,per lo smaltimento dei rifiuti.
franz.18

francesco longo 11.01.08 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissa' se e' avanzato un po' di capitone e due struffoli in mezzo all'oro di Napoli

mark kaps Commentatore certificato 11.01.08 17:10| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Dispiace. Avete tutti ragione. Sono degli infami. E' colpa di tutti: politici, forze dell'ordine, aziende del nord, camorra, ASL, di chi raccoglie e di chi non raccoglie la spazzatura, di chi vuole e di chi non vuole la discarica. Di chi si indigna e non fa niente e di chi non gli frega niente.
Va bene. Soluzioni? se ne sentono di tutti i colori.
Adesso Beppe dice che se si fa la raccolta differenziata non esiste più spazzatura. Bene. Allora inceneriamo la spazatura che c'è in strada, nel frattempo costruiamo un bel sito di transito (non stoccaggio) dell'immndizia differenziata e diciamo ai napoletani di farsi quella rottura di maroni che è la differenziata (come faccio io tutti i giorni).
Secondo me i Napoletani non vogliono la discarica, non vogliono l'inceneritore, la differenziata, i rifiuti in strada, i cassonetti, le campane, la bonifica dei terreni (la camorra dice no e i napoletani si adeguano). Insomma quale è la soluzione? senza retorica e senza preconcetti. Se ho ragione non esiste soluzione.

Massimiliano B. Commentatore certificato 11.01.08 17:09| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione del problema rifiuti sarebbe quella di non produrne più. Io ricordo che negli aani 60 non esisteva ancora la plastica e qualunque prodotto, anche alimentare, veniva venduto in confezioni di vetro,latta o cartone. Tutto materiale riciclabile. L'umido veniva ritirato porta a porta. Possibile che in nome di un consumismo forsennato nessun politico del c...zo propone una legge che impedisca la produzione di materiali non riciclabili.Se un extraterrestre ci osservasse dall'alto di una astronave penserebbe che siamo una massa di pazzi imbecilli: produciamo armi per ucciderci, consumiamo una marea di prodotti inutili che confezioniamo con sostanze che non riusciamo a smaltire se non avvelenandoci,lavoriamo come dei pazzi per mantenere padroni e manager che guadagnano mille volte quanto guadagna un loro operaio.Una multinazionale con 150.000 operai sparsi in tutto il mondo sottosviluppato paga il proprio direttore generale con una cifra che supera di trenta volte lo stipendio dell'insieme di tutti gli operai che sfruttano in giro per il mondo.
OPERAI DI TUTTO IL MONDO UNITEVI

annunziato l. Commentatore certificato 11.01.08 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti

So che non centra con il post in questione, ma vorrei evidenziare un fatto:

I metalmeccanici stanno scioperando e perdendo soldi per contestare il fatto che il loro contratto é scaduto da 6 mesi e non é ancora stato rinnovato.

Trovo assurdo e inaudito che si debba lottare per un diritto sacrosanto acquisito.

Trovo scandaloso che si debbano togliere soldi al bilancio familiare, già striminzito, per un diritto.

Le morti sul lavoro, il caro prezzi e il disagio di questa povera gente non é sufficiente a far comprendere che bisogna rispettarli di più.

Dopo che sarà firmato sto benedetto contratto, io consiglio,
previa consultazione con un legale,
di portare avanti una causa per risarcimento danni collettiva, poiché lo sciopero é stato causato dal mancato rispetto delle regole da parte degli imprenditori.

Questi industriali devono finirla di rompere i co....ni, devono rispettare chi lavora.

Spero di essere stato chiaro

Forza e coraggio

Michele Mio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:09| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Bisogna riprenderci il nostro Paese.

Dove è finito il PATRIOTTISMO?!?!?!

Dove è finita la cooperazione per il BENE COMUNE?!?!?!

Come è possibile, che i dipendenti della ASL 4 di Napoli siano LIBERI E VIVI?!?!?!?

Faccio un appello alle famiglie interessate e ai loro vicini: morire ammazzati, per morire ammazzati, VENDETELA CARA LA PELLE!!! RIBELLATEVI!!!!

SERVE UNA GUIDA, UN GENERALE... PROPOSTE??

Claudio M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per Francesco: ma esistono dei napoletani seri ed onesti e come mai non si fanno sentire o dove erano in tutti questi anni, in cui cresceva il problema della spazzatura? Sicuramente è vergognoso avere simili politici e strutture pubbliche che non danno risposte e soluzione ai problemi. Ma quanto succede a Napoli e quanto si fa vedere nel mondo intero è vergognoso anche per i napoletani, che a parte lamentarsi e scaricare sempre e solo tutto su colpe degli altri, certamente non brillano per iniziative proprie e continuano sempre e solo a chiedere aiuto.

claudio allocco 11.01.08 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Volevo fare un piccolo rilievo a Beppe senza alcun intento polemico.
Mi è dispiaciuto molto quando, a un certo punto, nel video di ieri l'altro, affermavi testualmente "il Blog sai, scrivi...è cyberspazio.." esaltando piuttosto l'operato dei meetup. Io credo che quest'affermazione sia stata, quantomeno, poco meditata. Senza la parola scritta, senza tutta la gente che da il suo contributo quotidiano con i propri commenti e informazioni scritte, questo blog non esisterebbe e con esso i meetup.
Un abbraccio.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Sabato 12 gennaio alle ore 12 videochat su l'Unità.it con il presidente della regione Campania Antonio Bassolino sull'emergenza rifiuti. Potete anticipare le vostre domande inviandole a videochat@unita.it


scriviamogli scriviamogli scriviamogli

j f Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:06| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE UN COMBATTENTE UN VALOROSO EROICO.
UN UOMO SI E' CALATO NEL CRATERE DELLA DISCARICA DI PIANURA E HA INIZIATO LO SCIOPERO DELLA FAME, E IN EXTREMIS DICE DI ESSERE PRONTO A DARSI FUOCO.
Propongo un aiuto di sostegno almeno elettronico.
Non conosco ancora il nome, qualcuno di voi???

silvio simoni Commentatore certificato 11.01.08 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORDA BARBARICA 11.01.08 16:54
ORDA BARBARICA 11.01.08 16:49


Aaaahhhh non c'è niente da fare.
Quelli di Forza Nuova e le facce da Thule sò sbadati, sò ragazzi.........

Ve l'ho detto più di una volta di non scambiare la bombola del gas da cucina con quella del gas nervino......

Ps.
Il Cesare Ragazzi di Predappio l'hanno "criptato" in orizzontale o in verticale sottosopra???

Bipartisan saluto allucinogeno.....

maurizio spina Commentatore certificato 11.01.08 17:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DALL'UNITà DI OGGI 11/10/08:-"Giornalismo SPAZZATURA"-di Marco Travaglio-PRIMA PARTE-
"Finalmente dopo lunghe ricerche,è stato individuato il colpevole dello scandalo della mondezza a Napoli:la magistratura.C'è voluto qualche anno,ma alla fine ci siamo:è stata la Procura di Napoli a causare con la sua inerzia quel pò pò di disastro.Mentre le ecoballe si ammucchiavano,i cassonetti sversavano,i liquami perforavano le falde acquifere e i miasmi avvelenevano l'aria,i pubblici ministeri che facevano?Battevano la fiacca,anzi cercavano il modo per incastrare tanto per cambiare quel povero perseguitato di Berlusconi.Il merito della scoperta,che taglia la testa al toro delle eventuali responsabilità politiche,lo dobbiamo a due valorosi giornalisti d'inchiesta,al cui confronto un Roberto Saviano è un povero dilettante:Pierluigi Battista,al secolo Pigi Cerchiobattista,vicedirettore del "corriere della Sera"e conduttore di programmi"storici",in tv;e Filippo Facci,editorialista de"Il Giornale".L'altro ieri,in stereofonia,Battista e Facci hanno spiegato all'inclita e al colto come si è arrivati all'emergenza in Campania."Silvio Berlusconi-osserva il sempre spiritoso Facci in un commento di prima pagina dal titolo"Stavolta i giudici stanno a guardare"-non ha imprese di smaltimento,neanche un dipendente Mediaset a sorvegliare un bidone della spazzatura:sarà questa la spiegazione del perchè la magistratura napoletana pare ferma e immobile con le inchieste chiuse nei cassonetti a meno,ecco,che trattino di telefonate e di attricette e appunto di Berlusconi".Insomma:"che fine ha fatto la magistratura napoletana?".Non pervenuta,almeno in casa Facci(il quale peraltro sottovaluta il suo padrone:il gruppo Berlusconi s'è occupato eccome di rifiuti,tant'è che il suo editore Paolo Berlusconi ha patteggiato un anno e mezzo di reclusione e restituito 180 miliardi di lire sull'unghia per le ruberie sulla discarica di Cerro Maggiore ai danni della Regione Lombardia).FINE PRIMA PARTE-Continua....

Clara G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:03| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il rogo della THYSSENKRUPP DI TORINO
I NOSTRI parlamentari 630 hanno aiutato personalmente i familiari delle vittime.
HANNO DOMOSTRATO CHE SONO VICINI ALLA GENTE,
MA MOLTO MOLTO MOLTO LONTANO DALLE LORO TASCHE.
SAPETE QUANTO HANNO ELEMOSINATO?????
UDITE UDITE POPOLO:
9 €. A TESTA
silvio simoni 11.01.08 16:39
--------------------------------------------------

BAH!!
A parte il fatto che loro non devono fare elemosine, ma piuttosto fare in modo che NON CI SIA BISOGNO di elemosine....

...io le tramuterei tutte in monetne da 1 e 2 centesimi e gliele tirerei indietro come ai bei tempi dell'hotel Raphael (io c'ero!!!).

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 17:03| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ora sti piagnoni di partenopei, LO RIPETO, piagnoni, vengono qui a versare lacrime da coccodrillo per le loro scelte sbagliate. Sbagliate ? No, no, calcolate a dovere per il proprio tornaconto. I Bassolino, le Jervolino, tutti in INO finiscono questi politucoli campani mezza tacca che avevano promesso la nascita del Rinascimento napoletano, sono stati votati da coloro che volevano il proprio tornaconto; perchè se non lisci il pelo alla Regione Campania e a qualcun'altro, a Napoli e dintorni non sopravvivi. Come tutta la magistratura napoletana, impegnata solo per salire alla ribalta a seguito di calciopoli. Nessuno che ha indagato sui 780 Milioni sovvenzionati dalla UE e spariti senza lasciare traccia. Poi segano i Cordova perchè davano fastidio. E si tengono le altre belle gigie a dar spettacolo in procura come ai tempi del povero Tortora Enzo. E quei patetici governatori delle altre regioni, ipocriti di rara bellezza, che forniscono a parole solidarieta'. Invece la gente normale stufa di essere presa in giro fa bene a piantare casino al porto di Cagliari. La munnezza ve la tenete. A casa vostra.I politici sono l'immagine di chi li vota. Avete voluto gli INO per 14 anni ? Teneveteli come la spazzatura. Napoli non è l'Italia. Anzi non ha mai fatto parte e mai ne fara' parte. Arrangiatevi.

Laerte P. Commentatore certificato 11.01.08 17:02| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Evidentemente l'onesta' e'passata di moda.Un mondo di squali..va bene allora ci attrezzeremo..

mark kaps Commentatore certificato 11.01.08 17:00| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

I COMUNISTI SONO L'UNICA PIOVRA CHE UCCIDE L'ITALIA

I COMUNISTI SONO LA VERA IMMONDIZIA CHE CI AVVELENA


W BENITO MVSSOLINI

ORDA BARBARICA 11.01.08 16:49

=========================================

Ecco perchè si accumula l'immondizia in Italia. Con delle zucche così...
C'è chi le salme le vorrebbe importare e c'è chi le vorrebbe riesumare e rimetterle al governo.
Il nuovo che avanza. :-)

Pace e Bene

Luca Popper Commentatore certificato 11.01.08 17:00| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sorrido,per non dire rido, quando leggo l'incitamento alla gente di comprare un pc; di fare un contrattino per una connessione ad internet, per poter essere finalmente informati.E' verissimo. L'informazione "perfetta"si può leggere sulle pagine di un blog, ma una domandina semplice semplice vogliamo porcela? Ma se più di tre quarti della popolazione non arriva alla econda decade del mese, se l'ottanta x cento degli over 50, oltre a non poterselo permettere, non hanno la possibilità di poter accedere a questo pur geniale strumento, come si può fare una richiesta del genee?..Il sazio, crede poco al digiuno. Questo è!

maria parolisi 11.01.08 16:57| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

in Italia la percentuale di assassinii è inferiore alla media europea eppure la sensazione, quella percepita, è superiore alla media europea....

Motivo?... certo che se oltre ai giornali del nano sono stati sguinzagliati una marea di imbecilli (vedi Orda barbarica) questa percezione è destinata a salire sempre più...

secondo me sono pagati per... per far montare la paura... una volta usavano le bombe nelle piazze o nelle stazioni, ora usano gli imbecilli nei blog...

questi imbecilli sono poi i responsabbili di ulteriori assassinii... vedi la strage di Erba... la peggior strage avvenuta in Italia ed è stata per mano di Italiani, anzi Lombardi, anzi....

ORDA BARBARICA... ma ti chiedi mai... quanta responsabilità ho io per quelle 4 morti?... e quel bambino sgozzato?... d'accordo che per gente come te quello era un mezzosangue, ma per le persone normali, per noi era un angelo...

ORDA BARBARICA... per me quelli come te sono i peggiori assassinii... tu non sei italiano... sei un verme...

roberto m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 16:55| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che ha scritto francesco nella sua lettera lo può sottoscrivere qualsiasi abitante della zona. Io ci ho vissuto per trent'anni e confermo che c'è in atto una vera e propria strage.

rossella d Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 16:55| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Cari italiani, facciamoli vedere chi siamo a questa gente piccola!
In un post si legge che il CNR ha inventato il THOR un sistema di riciclaggio che non inquina, che produce acqua ed energia, insomma un sogno ad ochhi aperti! Crediamo in questo sogno frutto del italico ingegno, all'estero stanno applicando questo sistema, inventato da noi ( quando si tratta di vantarsi l'unità nazionale è assicurata ), con grande successo.
Faciamo, con l'aiuto di Beppe e del blog tutto, una bella raccolta fondi e mettiamoci di più, mettiamocci le braccia e le idee, la professionalità e la passione civica rializzando noi uno di questi impianti. Realiziamo un THOR a Napoli!
Magari attraverso una cooperativa (onesta) perchè un impianto del genere, in paese normale, dovrebbe essere preferito ad altro impianto.Di conseguenza, l'impresa avrebbe un sicuro risvolto economico anch'esso importante per il territorio napoletano.
Un saluto a tutti.

P.s. Beppe se leggi il post per favore prendi in cosiderazione l'idea. Bisogna fare per non sentirsi impotenti ed urlare ai sordi!
Cosapevole che non è poco quello che fai ti saluto rigraziandoti di cuore per la passione ed il senso civico.

Laghezza Marco Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 16:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nelle altre regioni An guida la protesta contro il trasferimento di immondizia
De Gennaro a colloquio con Prodi per un primo punto sulla situazione
========================================
era esattamente ciò che volevo sottolineare dicendo che le escalations delle proteste sono coincise con le elezioni perse da questa destra becera e prezzolata!!!
non facciamo cadere questo governo ma cambiamo qualche ministro e qualche legge!!! ciao

nicola l. Commentatore certificato 11.01.08 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


RIFIUTI: FERRERO, CDM NON HA PARLATO DI MOZIONE PECORARO

Roma, 11 gen. (Adnkronos) - ''L'argomento non e' stato affrontato in Consiglio dei ministri. Ne abbiamo discusso ieri al vertice di maggioranza e l'Unione ha espresso sostegno e solidarieta' al ministro dell'Ambiente''. Paolo Ferrero, ministro della Solidarieta' sociale, lascia palazzo Chigi al termine del Cdm e assicura ai giornalisti che non si e' parlato della mozione di sfiducia annunciata dalla Cdl contro il ministro dell'Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, per come ha gestito l'emergenza rifiuti in Campania.


********************


...... e chi ne dubitava?


.... cialtroni.

silvia badaben (silviabada) Commentatore certificato 11.01.08 16:51| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'espresso...con quella miscela di giornalisti di merda sai che caffe'...

mark kaps Commentatore certificato 11.01.08 16:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Condivido la tesi del quasi collasso dell'amministrazione pubblica e del degrado morale dei rappresentanti istituzionali ma scavalco gli inetti della politica e mi chiedo..ma le banche, che hanno enormi responsabilità di questo sfacelo, non dovrebbero aver interesse affinchè uno stato sia efficiente, nella gestione del territorio, nelle infrastrutture, nei salari, nelle università, nella ricerca, nella sicurezza dei cittadini?..se uno stato sprofonda a chi applicheranno i loro "correttissimi" tassi d'interesse sui mutui delle famiglie che provano a permettersi l'acquisto della loro prima casetta?
..dobbiamo svegliare la coscienza, ci sono figli che se ne vanno a causa di malattie terribili, innescate dalla violenza dell'uomo alla propria terra, ci sono danni insanabili..ma cosa deve succedere ancora per smuovere l'indignazione, il problema di Napoli è la punta di un iceberg di un sistema malsano, in tutti i sensi.

Ric Cic (melograno24) Commentatore certificato 11.01.08 16:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ma mentre noi parliamo e ci infiammiamo per i rifiuti e per tutte le altre cosette che hanno combinato, cosa staranno escogitando i politici per danneggiarci ulteriormente?

Roberto D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.08 16:50| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Guarda l'articolo di Eugenio Benetazzo, il BEPPE GRILLO DELL'ECONOMIA, su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com) Commentatore certificato 11.01.08 16:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La raccolta differenziata porta a porta con totale riciclo dei rifiuti e la microgenerazione dell’energia elettrica, diffusi capillarmente su tutto il territorio, devono essere la nostra risposta contro gli interessi dei poteri forti che, tramite i politici, ci vogliono imporre termovalorizzaori e centrali nucleari.
La microgenerazione dell’energia elettrica, volutamente osteggiata con la burocrazia e quasi ignorata dai mass media, va realizzata con pannelli fotovoltaici, piccoli rotori eolici che vanno diffusi su tutto il territorio su case singole, su tetti condominiali, su aziende, nelle campagne e in questo caso incentivando l’installazione, in modo di dare un reddito integrativo che aiuta il contadino a restare in campagna.
La diffusione orizzontale crea una nuova mentalità, partecipazione e responsabilità.
I vantaggi riguardano la salute dei cittadini, il risparmio di risorse economiche e di materie prime e si evita Co2 nell’atmosfera.
Ho letto oggi (CdS pag.3) che a New York e a San Francisco non c’è un inceneritore e ci sono 40.000 persone impegnate nella raccolta differenziata e nel riciclaggio.

paolo de gregorio Commentatore certificato 11.01.08 16:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io mi domando solo una cosa, ma quando un lavoratore non adempie ai suoi obblighi viene cacciato dal lavoro, PERCHE' ALLORA BASSOLINO E LA IERVOLINO SONO ANCORA SUDUTI COI I LORI CULONI SU QUELLE STRAPAGATE POLTRONE????? Basta gli italiani hanno le palle e i polmoni pini di MERDA. INFORMAZIONE LIBERA IN STATO LIBERO.

Elena Vastola Commentatore certificato 11.01.08 16:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Beppe mi piacerebbe mettessi un post per spiegare quello che è successo con il giornalista dell'espresso Gilioli...sicuramente lui ha trovato il pretesto per farsi pubblicità ma per una corretta informazione di tutti noi che ti seguiamo sarebbe bello che chiarissi un pò la vicenda...ossia se non hai risposto perchè c'è dell'altro che lui non ci ha detto, non hai risposto perchè non ti andavano le domande o per il motivo che ci dirai tu...grazie VDAY VDAY VDAY

Roberto C. Commentatore certificato 11.01.08 16:47| 
 
  • Currently 1.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questo articolo (http://www.cnr.it/cnr/news/CnrNews.html?IDn=1758) parla di un sistema di trattamento MECCANICO dei rifiuti in grado di funzionare anche senza raccolta differenziata, che separa i vari materiali e consente il recupero di vetro, metalli ecc. Il resto, eliminando le sostanze dannose, si trasforma in combustibile, paragonabile ad un carbone di buona qualità. E' un sistema ideato e realizzato in Italia dal CNR ed esiste già un impianto di questo tipo (in Sicilia). Ma non è venuto in mente a nessuno di utilizzarlo anche in Campania???? Ché ci sta a fare il CNR????