Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Casta dei giornali/ Cooperative travestite


V2-day_io_so.jpg

Di fronte al numero sterminato di giornali assistiti la prima reazione è di farne subito uno per prendere finalmente uno stipendio. Se Fare Vela e Sportsman -Cavalli e Corse hanno ricevuto un finanziamento lo possono pretendere tutti, dai blog ai giornali di quartiere

"Le testate percettrici di contributi diretti, relativi all’anno 2003, risultavano dunque 386, divise in otto categorie...

TERZA CATEGORIA: cooperative vere, quasi vere, false. E cioè sessantotto «quotidiani e periodici editi da cooperative di giornalisti o da società la cui maggioranza del capitale sociale sia detenuta da cooperative nonché quotidiani italiani editi e diffusi all’estero e giornali in lingua di confine».
Notevoli, in questo elenco, i trucchi, i travestimenti e le diavolerie messe in atto per acquisire contributi pubblici anche di notevole consistenza. La lista era capeggiata da una strana terna: l’Avvenire, diffuso e autorevole organo della potente Conferenza Episcopale Italiana, con 5.999.900,04 euro; Italia Oggi, battagliero «quotidiano economico, giuridico e politico, per i professionisti dell’economia e del diritto» della ClassEditori (gruppo con 270 dipendenti, quotato in Borsa ma formalmente posseduto al 50,01 per cento dalla coop Coitalia), con 5.061.277,60; Il Manifesto, storico «quotidiano comunista», edito dalla cooperativa editoriale più autentica e più autorevole esistente nel nostro Paese, con 4.441.529,33.
Dietro il Primorski Dnevnik (2.969.627,17 euro), una decina di altre testate dalla svariata tipologia e qualità, accreditate di contributi fra i 2 milioni e i 2 milioni e mezzo di euro: America Oggi, «quotidiano italiano pubblicato negli Stati Uniti»; Conquiste del Lavoro, «quotidiano della CISL fondato nel 1948 da Giulio Pastore» (2.582.284,89); l’Avanti! «quotidiano socialista»; Il Cittadino, «quotidiano lodigiano e del SudMilano»; Corriere di Forlì, Corriere di Perugia, Corriere di Firenze, Corriere Canadese, Corriere del Giorno di Puglia e Basilicata, Il Corriere Mercantile, Editoriale Oggi (Ciociaria Oggi e Latina Oggi del gruppo di Ciarrapico), Giornale Nuovo della Toscana («testata distribuita esclusivamente in abbinamento con il quotidiano Il Giornale»), Il Globo, Nuovo Oggi Molise (gruppo Ciarrapico), Sportsman - Cavalli e Corse, Voce di Romagna
Per il resto, si rilevavano due corposi contributi superiori al milione e 800 mila (Il Sannio Quotidiano, «primo quotidiano di Benevento» e Rinascita). A seguire il milione e 601 mila euro della Dolomiten di Bolzano, il milione e 586 mila di Scuola Snals, il milione e 406 mila di Nuovo Corriere Bari Sera, il milione e 313 mila di Provincia Quotidiano di Frosinone, il milione e 224 mila del Cittadino Oggi di Siena, il milione e 185 mila della Verità, il milione e 272 mila della Voce di Mantova; i buoni piazzamenti, sul milione di euro, dell’agenzia Area (storicamente legata all’area ex PCI e fornitrice di decine di emittenti locali) e di Ottopagine («quotidiano dell’Irpinia a diffusione regionale» in vendita a 50 centesimi); i 916 mila euro di Dossier News di Caserta - Il Giornale, gli 891 mila di Cronache del Mezzogiorno, i 753 mila dell’agenzia Dire.
Una serie di testate venivano sostenute con un contributo annuo di 516 mila euro: Fare Vela, Luna Nuova, Carta, Motocross, Il Mucchio Selvaggio («settimanale di musica rock, cinema, libri e video»), La Nuova Ecologia di Legambiente, Rassegna Sindacale («settimanale della CGIL specializzato sui temi del sindacato e del lavoro»), Il Salvagente («settimanale dei diritti, dei consumi e delle scelte» nato nel 1989 come supplemento all’Unità), Trenta Giorni nella Chiesa e nel Mondo («mensile internazionale diretto da Giulio Andreotti»)…
A seguire, con contributi di minore entità, due mensili come Noi Donne (storica rivista femminile nata nel 1937 a Parigi, espressione dell’UDI, Unione Donne Italiane) e Minerva del Club delle Donne, l’associazione romana guidata dall’ex PSI Annamaria Mammoliti, Chitarre del Musichiere Soc. coop a r.l. e Jam «viaggio nella musica», testate come Metropolis (quotidiano che «opera a partire dagli anni 90 nell’area stabiese-sorrentina, tornese vesuviana, agro-nocerino-sarnese, salernitano, avellinese»), il settimanale in sloveno Novi Matajur, il «mensile di Agricoltura Alimentazione e Ambiente» Oep-Notiziario Agricolo Spazio Rurale, Ore 12, Qui («settimanale di informazione della Provincia di Ravenna»), il «settimanale di Imola» Sabato Sera, il settimanale Sole delle Alpi che si propone di «far riscoprire le culture locali, oramai vittime della globalizzazione culturale ed ideologica», il mensile Rivista Italiana Difesa «pubblicazione leader del settore in Italia fin dal primo numero»...
Chiudevano questa categoria i sei contributi più modesti, elargiti a Lucania, «quotidiano di vita regionale» della Basilicata con redazione, società editrice, centro stampa, concessionaria locale e concessionaria nazionale a Bari, capoluogo della Puglia (153 mila euro); all’Umanità, presumibile erede della vecchia testata socialdemocratica (114 mila euro); al Quotidiano di Sicilia, «regionale di Economia Istituzioni Ambiente Lavoro Impresa Terzo settore» (108 mila); al quotidiano Domani di Bologna (76 mila); a Mari e monti (84 mila) e al «settimanale d’informazione di Anzio e Nettuno» Il Granchio (41 mila).
In questa categoria convergevano le quattro sottocategorie previste dall’art. 3 della legge 250 del 1990. Nel 2004 essa sarà, negli elenchi ufficiali del Dipartimento, divisa in quattro capitoli: ventiquattro quotidiani editi da cooperative, per complessivi 31 milioni 812 mila euro; quindici quotidiani di società «la cui maggioranza del capitale sia detenuta da cooperative, fondazioni ed enti morali», per complessivi 38 milioni 91 mila euro; quattro quotidiani editi in regioni di confine, per complessivi 5 milioni 328 mila euro; cinque quotidiani editi e diffusi all’estero, per complessivi 8 milioni 162 mila euro; ventitré periodici editi da cooperative di giornalisti, per complessivi 9 milioni 613 mila euro. In tutto, tre testate in più rispetto alle 68 del 2002, per un totale esborso di circa 95 milioni di euro."Beppe Lopez, La Casta dei giornali, ed. Nuovi Equilibri

Leggi tutti i post della "Casta dei giornali".


V2-day, 25 aprile, per un'informazione libera:
1. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag V2-day
2. Inserisci tuoi video su www.youtube.com con il tag V2-day

V2-day_frasi.jpg
Clicca l'immagine

14 Gen 2008, 14:05 | Scrivi | Commenti (367) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

test

pippo pluto 12.02.08 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve a tutti, è la prima volta che scrivo e nn so bene da dove partire. Beh, da un punto partirei e cioè che continuo a sentire persone che credono in politici che possano cambiare il fututo del ns paese e un attimo dopo ne fanno i nomi e mi vengono i brividi... Berlusconi,D'Alema,Casini ecc... E noi saremmo ancora qui a farci rappresentare da questi fantocci politicizzati che alla fine fanno solo il loro vecchio e caro interesse ? No, spero proprio di no, il voglio gente laureata e di 40 anni al governo nn vecchi ultrasettantenni che dopo svariati tentativi si pongono come il nuovo che avanza BERLUSCONI SU TUTTI E SCANDALOSO , ABOLIAMOLO... BASTA CON LE SUE CAZZATE E UN PUPAZZO DI UN METRO CHE CONTINUA A CREARE CONSENSI SOLO xCHE' IAMO UN POPOLO CHE NN RAGIONA ... BASTA.LO DICO A TUTTI DI DESTRA E SINISTRA, USCIAMO DAI LUOGHI COMUNI E CONFRONTIAMOCI NELLE PIAZZE MA SENZA PREGIUDIZI. OGGI CONTA COSA SI FA, NN COSA SI DICE. BERLUSCONI E PRODI ROVINE D'ITALIA, VOGLIAMO FACCE NUOVE E TESTE NUOVE. SALUTI

Alessandro . Commentatore certificato 04.02.08 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, non ti sembra di esagerare con il tema dei Bond Argentini? Sai che per colpa delle banche e dei giornalisti rabbiosi il popolo argentino viene aggredito da tutto il mondo? Ora ci metti anche tu? ti sembra giusto mettere nello stesso cesto persone che non hanno niente che vedere con questo tema? il popolo argentino da sempre ha sofferto le diverse crisi mondiali e locali, dittature, uccisioni di persone, saccheggi di beni e preziosi da paesi del “primo mondo” di cui l’Italia ne fa parte da sempre. Perché non chiedi alla famiglia Benetton cosa stano combinando in Argentina? Di questo non se ne parla ma la Benetton ha acquistato in Patagonia territorio indigena che era protetta come parco nazionale, sfrutta la terra e pure gli indigeni e non paga ne anche le tasse ne le persone? Mentre qui in Italia fa bella figura, lanciano campagne antirazzismo ecc.. Se le banche “Argentine” hanno sbagliato gli argentini non hanno la colpa anche perché loro ci hanno rimesso tanto quanto gli italiani ma senza sapere che questi Bond erano in giro, inoltre le famose “banche argentine” sono comunque banche multinazionali che neppure sono argentine!!. Perché non parli dell’Inghilterra che da secoli sta sforestando il nord dell’argentina rubando il legno prezioso oppure dei finlandesi che hanno aperto una grossa cartiere in Uruguay contaminando uno dei fiumi più belli del nord argentino oppure degli americani che distruggono l’amazonia. Infine Beppe ti dico questo, gli italiani che hanno perso i soldi forse se lo meritano, si sono lasciati abbindolare dalle banche italiane e NON argentine e tra l’altro, quello più triste, è che hanno voluto approffitare della situazione di crisi e fame del popolo argentino, questi italiani che hanno perso i soldi sono gente senza scrupoli che hanno voluto guadagnare soldi senza faticare ma con la miseria degli altri, ben li sta. Lascia che dei tango bond si occupino l’associazioni dei consumatori che sano fare bene il loro mestiere così come tu

Soni Daynese 03.02.08 23:05| 
 |
Rispondi al commento

PREPARATEVI TUTTI, APRILE DI LIBERTA'
TORNA IL SOLE SULL'ITALIA.
IL MITICO SILVIO RIDARA' LUCE E LUSTRO A QUESTO PAESE MESSO A DURA PROVA DAI COMUNISTI

BARTOLO S. Commentatore certificato 30.01.08 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti seguo con attenzione perché spesso sei l'unico a colpire nel bersaglio.
A volte però (scusa la metafora) a sparare nel mucchio si colpiscono anche gli incolpevoli. Mi riferisco a questa tua iniziativa contro la casta dei giornali: anch'io sono disgustato da queste sovvenzioni pubbliche a giornali che non ne hanno nessun bisogno o necessità. Però ce ne sono alcuni che senza non potrebbero sopravvivere e io credo ci sarebbe meno libertà e informazione senza di loro.
Mi riferisco in particolare al "Manifesto" che tu definisci "edito dalla cooperativa editoriale più autentica e più autorevole esistente nel nostro Paese" che riceve ben €4.441.529,33.
Io sono abbonato a questo giornale poiché lo ritengo una delle poche voci indipendenti e anticonformiste del Ns paese. Ti ricordo, che come aveva detto la Gabanelli in un report di qualche tempo fa, i giornalisti e guadagnano come un operaio metalmeccanico.
Credo che questo giornale indipendente da partiti e da proprietari autoritari, questo giornale che ha detto un secco no alla pubblicità generalista e delle multinazionali vada invece sostenuto.

Davide De MArtini Bonan 18.01.08 17:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

BASTA DELL'ITALIA E DELLA SUA POLITICA
ALLA GENTE NON INTERESSA PIU' E' STANCA E' DEPRESSA, NON VIENE CONSIDERATA PIU' PARTECIPE DI UNO STATO IN CUI CREDE SOLO AL PROPRIO VOTO, E ALLA PROPRIA PENSIONE DA PARLAMENTARE.
ANNI DI PROMESSE: DIMINUAMO LE TASSE, AUMENTIAMO GLI SPIPENDI. NON CI CREDE PIU' NESSUNO!!!
ABBIAMO UNO STATO DI VECCHI E DI LADRI.
CHI E' PIU' FURBO VA AVANTI, CHI E' ONESTO PAGA DI PIU'.
DA ITALIANO MI VERGOGNO PERCHE' NON RIESCO A PAGARE LE TASSE, FACCIO FATICA AD ARRIVARE A FINE MESE, NON MI AIUTA NESSUNO, LAVORO TUTTO IL GIORNO PER PAGARE SOLO DI PIU' ED AVERE SEMPRE MENO.
OGGI POSSO SCRIVERE E DOMANI NON LO SO, VIVIAMO IN UNA DITTATURA E NON LO SAPPIAMO.
LA SOLUZIONE NON LA SO, COME LA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI, MA SE NON CI SI DA UNA MANO TRA DI NOI, PRESTO RIMARREMO SOLI, E VIVRA' SOLO CHI E' STATO PIU' FURBO.
BASTA PAROLE VOGLIO PIU' GIUSTIZIA E PIU' FATTI.

un italiano 17.01.08 21:25| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


Le informazioni che i "nostri" pilotati telegiornali ci comunicano a proposito della vicenda di sua santità presso la Sapienza,a mio modesto parere,sono prive di oggettività,con una certa tendenza accusatoria verso chi semplicemente ha richiesto un confronto diretto senza mediazione, o verso chi,al di là che lo si possa ritenere opportuno o meno,ha espresso il proprio dissenzo per la visita di sua eccelenza.
In fin dei conti dei conti, democrazia non è accettare ogni cosa, ma anche esprimere il proprio dissenso,ovviamente in modo pacifico e costruttivo .

SAMANTA ALDERANI Commentatore certificato 17.01.08 16:43| 
 |
Rispondi al commento

AIUTOOO!!!
VOGLIO UN'ALTRA ITALIA!

Emilio D'Alessandro 17.01.08 14:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

...possiamo parlare ti tutto è di più...la verità è che stiamo sprofondando letteralmente nella merda....volete sapere l'ultima? L'amministrazione a cui appartengo qesto mese mi toglie euro 1.500,00 sulla busta paga, a causa del conguaglio annuale, vale a dire mi toglie lo stipendio!!! GRILLOOOOOOOO!!!!! HAI CAPITOOOOO!!!! che cazzo faccio mangiare alla mia famiglia: moglie e due figli??? ci sono le banche vero??? MA COME SI PERMETTONO DI TOCCARE IL MIO STIPENDIO??? Non possono chiedermi di pagare quello che chiedeno, semplicemente a rate? Devono per forza mettermi in condizioni di elemosinare??? MENTRE IMPERVERSA IL LADROCINIO E LO SMEMBRAMENTO DELL TERRA PATRIA....SAPETE COSA FACCCIO??? VOMITOOOOOOOOOOOOOO!!! BRUTTI BASTARDI!!!

giuseppe m. Commentatore certificato 17.01.08 03:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

....vorrei dire a tuto il popolo italiano e di internet, ma soprattutto a Grillo....come si fà a non indignarsi di fronte allle nefandezze dei giochi politici??' come si fà a non insorgere di fronte a tali evidenti manifestazioni di scelleratezza umana? come si fà a tollerare che le città italiane sprofondino dell'immondizia e nella merda politica, senza che ci sia un potere dello Stato che prenda seriamente in mano la situazione per risolverla? è troppo difficile risolvere i comuni problemi interni?Che cazzo succede in questo paese?

giuseppe m. Commentatore certificato 17.01.08 03:17| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Blocchiamo il paese, questi vermi devono essere schiacciati, fuori dal parlamento maledetti pregiudicati......andiamo a prenderli noiiiiiiii...........

gianluca laino 16.01.08 18:57| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

VELTRONI...VAFFANCULO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giuseppe Ballacchino Commentatore certificato 16.01.08 15:46| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

Seguo con molta attenzione il blog e le sue iniziative. ho una preoccupazione: si tende come sempre a creare amici, eroi e nemici. Mi spiego: Tal de Tali é un corrotto, aldro etc, Tizio invece é un eroe, un vero paladino della giustizia etc.
Io credo che il blog debba concentrarsi solo ed esclusivamente sui contenuti, evitando attacchi personali ad esponenti politici. un'area dove vedo non molta attenzione é la magistratura, che é un istituzione allo sfascio, sia dal punto di vista organizzativo interno (possibile che ci vogliano 10 anni per avere un processo?) che dal punto di vista delle procedure e delle leggi da applicare (vedi Ministero Grazia e Giustizia). Io vorrei chiederti di invitare i commenti del giudice Carlo Nordio, una delle poche persone che riesce a puntualizzare i malanni della giustizia e soprattutto riesce ad individuare soluzioni, quindi potrebbe indirizzare il popolo del blog, acculturarlo in materia e istigare il dialogo per creare proposte concrete da portare ai nostri dipendenti a Roma.

Grazie

Andrea Tumiotto Commentatore certificato 16.01.08 12:29| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Da anni alcune associazioni di volontariato laiche del mio Comune (Portogruaro - VE) ricevono gratuitamente e senza mai averne fatto richiesta "Il Popolo", il settimanale della Diocesi di Concordia e Pordenone.

Da qualche giorno, almeno due Associazioni (ma probabilmente anche altre che non conosco direttamente) ricevono anche "L'Avvenire": pare che si tratti di una specie di promozione del giornale diocesano che per un certo periodo invierà gratuitamente L'Avvenire ai propri abbonati.

E chi paga?

Forse queste testate, finanziate con i NOSTRI soldi, hanno bisogno di mostrare una certa tiratura per ricevere ancora più finanziamenti.
Sicuramente sprecano denaro pubblico nella stampa e distribuzione di copie non richieste, che nella maggior parte dei casi finiscono direttamente nel contenitore della carta straccia.

Camilla Lazzarini 16.01.08 12:09| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Volete rubare soldi allo stato o alla comunità Europea? Create una cooperativa. Mai nessuno vi verrà a chiedere qual è lo scopo e le finalità di detta cooperativa, l’importante è che si chiami cooperativa che è quello che serve per avere diritto ai finanziamenti pubblici statali ed Europei e a tutte le agevolazioni conseguenti il colore non à nessuna importanza bianca o rossa non importa basta che sia coop. Queste organizzazioni dovrebbero operare in nome e per conto degli interessi dei loro soci, e di tutto il mondo cooperativo poiché questo era inizialmente, e dovrebbe essere tuttora lo scopo principale, il mutuo soccorso. Ora non è più così, ora sono diventate macchine per fare soldi, evadere il fisco falsificando i bilanci con i soldi che rubano e nascondono finanziano i partiti ed i potenti dai quali vengono a loro volta protetti. I soci servono solo da paravento per potere mantenere la definizione coop., I consigli di amministrazione non anno nessun potere decisionale, chi decide sono in genere tre o quattro persone messe li dai partiti dai quali prendono ordini. Alcune di queste cooperative sono delle vere e proprie bombe ad orologeria, infatti, ogni tanto qualcuna scoppia facendo danni immensi come nel caso della coopcostruttori di Argenta in provincia di Ferrara considerata la terza impresa di costruzioni più potente in Italia. Miseramente fallita con un buco si dice di un miliardo di euro lasciando sul lastrico migliaia di famiglie i qui componenti erano soci sovventori di questa coop I quali avevano investito tutti i loro risparmi nella coop perché gli venivano promessi interessi superiori a quelli bancari. Mentre i dirigenti che l’anno fatta fallire anno tutti un nuovo posto di lavoro. Le cooperative sono diventate le casseforti dei partiti e dei potenti di turno in barba al mutuo soccorso.

gabirele.b 16.01.08 02:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, HAI CAPITO PERCHE' GLI ANGELUCCI (E CHI LI CONOSCE?) VOGLIONO COMPRARE L'UNITA'? UN TEMPO, QUANDO VEDEVI QUALCUNO CON L'UNITA' SOTTO IL BRACCIO POTEVI DIRE: "E' COMUNISTA"; QUANDO VEDEVI QUALCUN'ALTRO ACQUISTARE LIBERO (GIA' ORGANO DEL PARTITO MONARCHICO?!!), POTEVI DIRE "E' DI DESTRA". E ADESSO? SE IL PROPRIETARIO SARA' LO STESSO, CHE DIREMO? A PARTE LA CONFUSIONE IMMORALE, IL RESTO E' CHIARO: CHI COMPRA I GIORNALI FA BUSINESS. SI PRENDE I CONTRIBUTI STATALI (QUINDI NOSTRI), RICATTA I POLITICI CHE VIVONO DI VISIBILITA' MEDIATICA, ELARGISCE MAZZETTE AI VARI FORNITORI (CARTA, RIFIUTI, INCHIOSTRI, TRASPORTI, ECC.)E LE RICEVE DAI SUOI CLIENTI ATTRAVERSO LA PUBBLICITA'. SARA' PER QUESTO CHE L'EQUAZIONE DEI POTENTI E': POTERE ECONOMICO=POLITICA+STAMPA+TELEVISIONE+PUBBLICITA'+CALCIO (N.D.R.: VEDI LO PSICONANO)
GRAZIE

LUCA PAPI Commentatore certificato 15.01.08 19:58| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE, FRA GLI PSICOPATICI TUOI SEGUACI C'E' CHI TI CHIEDE DI ENTRARE IN POLITICA, CHI DI FONDARE UN GIORNALE, CHI UNA TELEVISIONE.
TI PREGO, INTERVIENI, RIPORTA LE COSE ALLA LORO GIUSTA DIMENSIONE.
DAL RIDICOLO AL TRAGICO IL CONFINE E' LABILE, E HANNO RAGIONE MAZZA E RIOTTA A TEMERE CHE QUALCHE MATTO DIA SFOGO ALL'ODIO CHE TU ALIMENTI CONTRO QUELLI CHE NON TI PRENDONO SUL SERIO.

Maurizio A. Commentatore certificato 15.01.08 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me quella di Gilioli era una chiara trappola, nonostante le rassicurazioni date a Grillo che ha fatto benissimo a rifiutare l'intervista.

--------
Guardate che leggendo i vostri commenti c'è da preoccuparsi: questa è paranoia pura, sindrome da accerchiamento, mania di persecuzione.

Maurizio A. Commentatore certificato 15.01.08 17:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E di che ti meravigli Beppe, di certo riviste come Fare Vela, Luna Nuova, Carta e Motocross non offrono meno informazione di giornali come Libero, il Foglio, la Padania e il Corrire della Sera, anzi direi che quelle riviste per l'argomento che trattano sono molto più veritiere rispetto agli argomenti trattati dai giornalisti servi dei loro editori.

Stop Indifferenza Commentatore certificato 15.01.08 16:52| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe....ma proprio tu...ti fai spedire prima le domande...e poi non rispondi...(riferito alla mancata intervista sull'espresso).
Non si possono far battaglie solo a monologhi!

sara p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.01.08 14:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Esiste un'informazione vera, libera, esente da manipolazioni politiche, economiche ecc?
Per quanto riguarda i normali organi di informazione probabilmente no, non esiste; la rete per ora permette, per chi ne ha voglia, di trovare la vera libera informazione.
E dalla rete arriva quella che avrebbe dovuto essere una notizia bomba...:
In una intervista rilasciata ad Al Jazeera l'ex primo ministro Pakistano Benazir Bhutto afferma che Bin Laden e' stato ucciso e fa nome e cognome dell'esecutore dell'omicidio.
Eppure nessun organo di stampa o televisivo ha pensato bene di riportare, commentare, la notizia (il video dell'intervista si trova su YouTube).
Il fatto e' che il responsabile materiale dell'esecuzione di Osama sarebbe, secondo le testuali parole della Bhutto, (the man who murdered Osama Bin Laden is Omar Sheikh) tal Omar Sheikh in forza ai servizi segreti pakistani; lo stesso Omar Sheikh che finanzio', almeno in parte, l'attacco alle torri gemelle dando 100.000 dollari a Mohammed Atta il capo dei dirottatori.
Poco tempo dopo la Bhutto viene assassinata, quasi sicuramente per mano, dei servizi segreti pakistani.
La bomba mediatica non esplode perche', quasi sicuramente, dietro si stanno muovendo lunghe mani che mescolano nel torbido.
Ora non voglio fare nessun tipo di analisi politica, non ne sono in grado e la notizia lo riportata cosi' come l'ho trovata in rete, ma c'e' da chiedersi PERCHE' devo tutti i giorni sentirmi raccontare di Nicholas Sarkozy (che Dio se lo prenda!!!) e Carla Bruni (che Dio si prenda pure lei!!!)...oppure leggere locandine con SOFFOCATA DA UN RAVIOLO (secoloXIX) e non sapere niente di una notizia del genere.
Alla faccia dell-informazione libera ed indipendente.

Alessandro Mantelli 15.01.08 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Io un abbonamento a "Il granchio" lo farei ...

Annunziato Cangemi (annunziato) Commentatore certificato 15.01.08 12:05| 
 |
Rispondi al commento

"Io so"!
Erano gli inizi degli anni settanta quando
Pasolini diceva "Io so . . .", ma la
situazione è alquanto peggiorata poiché
dopo l'uccisione di Aldo Moro nel 1978 in
Italia c'è stata una sorta di restaurazione
(qui il discorso sarebbe lungo) e a sapere
non sono più i pochi benestanti intellettuali
tipo Pier Paolo Pasolini, ma siamo in molti
a sapere, ma quelli che sanno e vorrebbero
cambiare le cose non contano, non hanno potere.
C'è chi dice che Pasolini sia stato ammazzato
(nel 1975) dal potere poiché personaggio
scomodo. L'unica nostra speranza è che sempre
più italiani prendano coscienza della realtà
delle cose . . .

Severino Verardi Commentatore certificato 15.01.08 12:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Salve, ieri ho sentito una trasmissione su "la7" in cui hanno intervistato un giornalista, tale Giliotti, che ha affermato i aver telefonato a Grillo per un'intervista sul prossimo v-day.
Il giornalista ha detto che Grillo, dopo aver letto le domande avrebbe negato l'intervista e chiuso in malo modo la conversazione con Giliotti.
Mi sembra molto strano tutto ciò e vorrei sapere cosa c'è sotto: Beppe vuoi dirci la tua?

Marco Bianco 15.01.08 12:02| 
 |
Rispondi al commento

C’è da chiedersi se l’informazione, quella vera, come quella che scorre sulla rete, come in questo blog, abbia veramente bisogno di tutte quelle testate. C’è da chiedersi se la necessità risiede invece nel diffondere editoria condizionata, calibrata, controllata, così che la gente non venga a conoscenza di quanto noi oggi, grazie proprio all’informazione del blog e della rete, siamo in grado di sapere. Non si legge mai nelle varie testate le verità che la rete ha diffuso smascherando la banda di malfattori che gestiscono il nostro Paese autoproclamandosi “Onorevoli”.

Marcello M. Commentatore certificato 15.01.08 10:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mortacci quanti... tutti sti giornali, ma chi caxxo li legge?
95 milioni di NOSTRI euro per questi accattoni. Comunque vorrei far notare solo che i contributi più alti ce l'anno sempre i signorotti del centro-nord, quelli che si lamentano sempre della zavorra meridionale!!

Filippo L. 15.01.08 08:54| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INTERVISTA MAI FATTA DI ALESSANDRO GILIOLI

...
Questo pseudo-giornalista poi afferma che a differenza di Grillo persino Berlusconi ha imparato a rispondere alle domande dei giornalisti. Ma a quali domande? Quelle di Vespa e di tutti gli altri maggiordomi chinati al suo cospetto? Provi il signor Gilioli a chiedere al Cavaliere del boss mafioso Mangano, suo stalliere ad Arcore per due anni, dell'ultima intervista di Borsellino, della Banca Rasini, della condanna per associazione mafiosa del cofondatore di Forza Italia e suo braccio destro sin dalla nascita della Fininvest, Marcello dell'Utri, definito dai giudici, l'ambasciatore di Cosa Nostra al Nord e dell'altra condanna per estorsione insieme al boss mafioso Vincenzo Virga.

Vedremo poi se questo giornalista in futuro avrà il coraggio di intervistare uno dei tanti bramini della nostra casta, in primis quelli politicamente vicini al gruppo espresso e fare domande veramente scomode. Potrebbe cominciare con Fassino o D'Alema sul caso Unipol, ma non credo che ne avrà mai il coraggio come molti altri suoi colleghi.

Mi dispiace ma in assenza di una conferma di Grillo questo giornalista in cerca di fama non può avere alcuna credibilità.

Carlo Scoglio Commentatore certificato 15.01.08 04:00| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INTERVISTA MAI FATTA DI ALESSANDRO GILIOLI

Ho molti dubbi sulla mancata intervista a Beppe Grillo da parte di Alessandro Gilioli. In attesa di sentire la versione di Grillo sull'accaduto, ho l'impressione che siano state dette delle falsità.

Non posso credere che al giornalista che gli chiedeva se i "giornali e la Rete possano convivere, visto che la tivù non ha ucciso la radio", abbia rifiutato di rispondere perché si è sentito offeso.

Secondo me quella di Gilioli era una chiara trappola, nonostante le rassicurazioni date a Grillo che ha fatto benissimo a rifiutare l'intervista. In qualche modo sarebbe stata manipolata. Il comico genovese è ormai in guerra contro i giornali ed è meglio non fidarsi di chi scrive per il "nemico".

Secondo il giornalista dell'espresso, Grillo quindi avrebbe una paura "fottuta" del confronto perché in grado solo di fare monologhi. Anche Travaglio viene spesso attaccato, perché spesso e volentieri, secondo qualcuno (Paolo Guzzanti), eviterebbe il confronto, ma sappiamo tutti che non è assolutamente vero.

Pochi mesi fa Grillo era al Parlamento europeo e c'era una vasta platea a fargli domande; il giorno della consegna delle firme raccolte durante il V-day al Senato era circondato da giornalisti che gli fecero parecchie domande a cui Grillo rispose. In tal caso le sue parole furono distorte (basta fare una ricerca su youtube) e si parlò di "duro attacco a Napolitano". Vogliamo ricordare anche le non poche interviste rilasciate ai giornalisti stranieri, al New York Times, a Euronews. Gilioli ha una memoria molto corta oppure probabilmente è in malafede per dire che Grillo non risponde mai ai giornalisti e che si sottrae sempre al confronto.

CONTINUA...

Carlo Scoglio Commentatore certificato 15.01.08 03:58| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’INFORMAZIONE E’ UN BUSINESS, NON UNA MISSIONE.
E IN ITALIA E’ UN BUSINESS CHE PAGA IL PIZZO.

Ma vogliamo finalmente smettere d’illuderci? In Italia non esiste ne’ servizio pubblico ne’ logica di mercato. Come sappiamo tantissimi giornali campano del finanziamento “pubblico” elargito dalle caste. E per ringraziarle del pane quotidiano pubblicano solo cose gradite a loro.

Il pubblico conta ben poco.
Lo prova il fatto che malgrado gli ascolti ed i lettori diminuiscano, i nostri giornali e telegiornali non cambiano.

In un Paese normale, con una normale economia di mercato, i direttori dei giornali in perdita verrebbero LICENZIATI, i loro giornali CAMBIEREBBERO, finche’ agli italiani non verrebbe offerto un prodotto di miglior qualita’ che quindi tornerebbero a comprare.
Questo, appunto, in un Paese normale. Ma qui da noi invece, dove il datore di lavoro non è il pubblico ma sono le caste, LA QUALITA’ NON C’ENTRA, ANZI: È PERICOLOSISSIMA!

Una volta onorati gli obblighi con le caste, i direttori dei giornali devono solo proporre un PRODOTTO INNOCUO non troppo inferiore ne’ superiore alla concorrenza così da pararsi il culo a vicenda.
Ecco il perche’ delle PRIME PAGINE FOTOCOPIA, la rarefazione degli scoop e delle inchieste, LE NOTIZIE SCOMODE CENSURATE, L’ESALTAZIONE DELLA CRONACA NERA, dei GOSSIP, dello SPORT e distrazioni simili.

Non ce la prendiamo troppo con i giornalisti in generale: sono solo dei semplici pennivendoli che tirano a campare. E se moltissimi di loro sono raccomandati e privilegiati senz’alcun merito, ci sono anche i tanti precari sfruttati ed i coraggiosi professionisti costantemente censurati che si battono contro gl’intoccabili ed i loro tabu’.

Prendiamocela piuttosto con quei venduti dei DIRETTORI e con quelle GRANDI FIRME che si prestano a fare il gioco delle caste ma che si atteggiano a PALADINI DELL’INFORMAZIONE. Sono loro I PORTAVOCE DELLE CASTE!

Al V-DAY del 25 Aprile voglio sentire i loro nomi e cognomi SPUTTANATI per tutt’Italia!

Jennifer P. Commentatore certificato 15.01.08 02:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè invece di dare soldi alla "informazione" non investono sulla "FORMAZIONE"?
Mia figlia in I^ elementare (senza tempo pieno) ha 6 insegnanti, una sola di ruolo, e senza neanche 1 ora di compresenza ...
PERCHE'??????
Il dirigente scolastico ha detto che non ci sono soldi per pagare una insegnante che dovrebbe insegnare solo nelle prime classi.

Sono davvero indignata.
E' una VERGOGNA!!!
C'è qualcuno che sa dirmi se si può fare qualcosa?

Agnes T. 15.01.08 01:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho postato altre volte lettere ed articoli di Pasolini e sono contento che ora gli sia dato il risalto che necessita.
İl mio rispetto per lui, pero' , mi obbliga a voler fare le dovute distinzioni, e cioe', di dover notare che Grillo, con tutto il rispetto, non e' Pasolini e se tutti si avessero ascoltato e letto i suoi articoli ai tempi in cui furono scritti, molte cose oggi andrebbero meglio.
Siamo sempre in tempo a segurire quel sogno di una cosa di cui tanto ha parlato.
Saluti.
-Claudio Cecchetti-

Claudio Cecchetti 15.01.08 00:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ah Be', ma perchè invece di inc..arti con tutti i giornali (c'ahi ragione però...)non rendi un servizio a tutti noi, e non fai una lista di giornali e siti che fanno informazioni pulite. Ho in mente Altreconomia, Valori...etc etc...insomma quello che vuoi, basta che la smetti di critica soltanto, perchè sennò qui si annaspa...
Esiste già l'informazione libera...perchè non la promuovi? sennò qua nessuno legge più niente e allora sì...beata ignoranza...

Maurizio Marulli Commentatore certificato 15.01.08 00:41| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo questo post troppo radicale:
sono d'accordo sul non finanziare i giornali di partito, dato che i partiti
sono già finanziati dallo Stato, ma per il resto non scettico.
Leggo una delle riviste citate, "Il Mucchio Selvaggio", che si può
permettere di non avere peli sulla lingua e criticare apertamente molti
abomini della nostra società proprio grazie al finanziamento statale. Mi
spiego meglio:
essendo una rivista "intelligente" è scontato che venda poco (conosciamo
bene l'italiano medio, che legge solo giornali sportivi o gossippari),
quindi senza finanziamento pubblico dovrebbe ricorrere alla pubblicità.
Cosa significa ricorrere alla pubblicità? Significa farsi ricattare dagli
sponsor, dalle grandi industrie, dalle multinazionali; quindi
l'indipendenza del pensiero della rivista va a farsi benedire.

Alessandro de Leo 15.01.08 00:18| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel ribadire con assoluta determinazione l'antagonismo al mal governo Soru,diffidiamo chiunque esterni illazioni tendenziose mirate ad alimentare disordine e disinformazione,muovendosi vilmente nel torbido e strumentalizzando il web.
Invito pertanto, il sig. Roberto da Cagliari, ad affrontare gente come noi,(che elabora tesi politiche propositive, evolutive, alternative e genuine)apertamente e con matura onestà ideologica.
Saluti, Azione Sociale Sardegna

antonella c. Commentatore certificato 14.01.08 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto niente di personale: il programma di cicciobello piroso: secondo lui e la sua redazione siamo tutti vittime del lavaggio del cervello che ci ha fatto beppe che usa la rete e il blog come uno strumento di dittatura.Qualcosa che parte dall'alto e va verso il basso come faceva lo psiconano con le videocassette di Arcore.
Caro Piroso se anche fosse vero quello che dici sappi che io preferirei mille volte un dittatore come Beppe piuttosto che topo gigio veltroni o lo psiconano stesso.!
BEPPE DITTATORE !!!! PRESTO!!!!!!!

Giampiero D. Commentatore certificato 14.01.08 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Al riguardo c'è ora un "bel" programmino su la 7 contro Grillo.
Almeno se ne parla.

paolo giannotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 22:54| 
 |
Rispondi al commento

SORU VVVVVVVVVAAAAAAAAAAAAFFFFFFFFFFFAAAAAAAAAAAANNNNNNNCCCCCCCCCCCCCCCCCCUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUULLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

patume soru Commentatore certificato 14.01.08 21:06| 
 |
Rispondi al commento

o questa,

http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2158437

che bello spettacolo da di se,
che giudizi arguti,
il 25 aprile presenteremo il conto
anche a questo [a]un()tore
VDAY 2!!!

michelangelo marchesi 14.01.08 20:54| 
 |
Rispondi al commento

JERVOLINO CAGHETA VAFFANCULO

patume soru Commentatore certificato 14.01.08 20:53| 
 |
Rispondi al commento

PER COLPA DI QUEL CAMMORRISTA DI BASSOLINO L'ITALIA DEVE PAGARE UNA MULTA ALLA UNIONE EUROPEA.
IO NON DEVO PAGARE LE MULTE DEI CAMORRISTI
BASSOLINO SUICIDATI PEZZENTE, SPAZZATURA NAPOLETANA POSSANO ALLUVIONARTYI A MANGANELLATE SUI DENTI.

BENVENUTO IN SARDEGNA
COGLIONE

patume soru Commentatore certificato 14.01.08 20:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi scappa la cacca

Marco Casa Commentatore certificato 14.01.08 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di rimandare al mio commento delle 19.15, soprattutto per quel signore che vuole che la stampa sia sovvenzionata. MAI NELLA VITA!
giuliano agostinetti 14.01.08 19:23
Scusa, non era un signore, ma Cristina M.
Comunque qua e là ne sono spuntati tanti...
giuliano agostinetti 14.01.08 19:28

Cristina, scusami, ma negli ultimi 13-14 anni tu dove sei stata?
Chi se lo può permettere fa scrivere quello che vuole con i nostri soldi!!! Che lo faccia con i SUOI!!!!
cettina d. 14.01.08 19:21


Giuliano e Cettina,
Se è per quello meglio una sovvenzione con regole chiare, meritocratiche e trasparenti (per esempio quelle che ho suggerito alle 17:25) che le attuali regalìe ai soliti (noti e meno noti) e per di più con l'informazione in mano a gente come Berlusconi, Montezemolo e Geronzi. Che con i contributi ci comprano giusto gli omaggi di Natale per gli amici.

D'altronde, noto che qua e là spuntano anche parecchi che per un giornalino fatto da Grillo accetterebbero di buon grado il "contributo". E non mi sembra che vi siate accaniti con simili affermazioni come avete fatto con me, che almeno ho fatto lo sforzo di proporre qualcosa di concreto e che andasse al di là della facile battuta e della demagogia. Allora, come la mettiamo con la COERENZA?

P.S. Cettina, già stufa di occuparti della famiglia?

Cristina M. Commentatore certificato 14.01.08 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO Comment!

da un articolo su internet de La Repubblica
"..... ricorda il capo dello Stato, guarda "con soddisfazione i nostri risultati" in materia di risanamento economico, siamo "rispettati per il nostro impegno" su molti tavoli, ma esistono ancora "questioni aperte, e non sono poche. Ultimamente ha preso rilievo, anche al di là della giusta misura, il probema dell'emergenza dei rifiuti in Campania".

Luigi R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Mettiamo il caso che con altri amici a caso ( Gino e Renato ) stampiamo un giornale tipo di natura umana ( LO SVILUPPO E LA CRESCITA DEL......) e lo pubblichiamo, quanto possiamo chiedere di finanziamento ???

Ne approfitto per chiedere aiuto a qualche volonterosa per l'assistenza nella stesura.........

Giuseppe Campa 14.01.08 19:03
====================================================================================================

Ma pensa te sto zozzone ...

E diglielo che sei un paparazzo B-/

Ginus . Commentatore certificato 14.01.08 19:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io ci sarò al 2 v day della mia vita!!!!!!!!!!! saremo in tanti! vaffffffffffffffffff!!!! nb bassolino dimettiti ! candidati x poggi poggi

Enrico T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 19:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SENSATA?

Se per sensato intendi che l'informazione va lasciata in mano a chi se lo può permettere, scusa se te lo chiedo ma dove sei stato in questi ultimi 13-14 anni?
Cristina M. 14.01.08 17:57
--
allora togliamo i contributi ai film italiani, che prendono milioni di euro anche senza MAI uscire nelle sale.
Tutti i registi "de sinistra" campano di quello, mica del botteghino.
Maurizio A. 14.01.08 17:50


***********************************

Cristina, scusami, ma negli ultimi 13-14 anni tu dove sei stata?
Chi se lo può permettere fa scrivere quello che vuole con i nostri soldi!!! Che lo faccia con i SUOI!!!!
****
Maurizio, non facciamo campanilismo improduttivo.
Denunciali questi fatti. I nostri soldi debbono servire per servire noi, il gioco di parole è d'uopo.

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 19:21| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che la politica vuole "aiutare" la cultura fa immensi danni. Però il sistema in Italia è proprio che la politica decide tutto: finanziamenti al cinema (altro scandalo), ai giornali, alle associazioni culturali...

A Venezia, per esempio, tutto è in mano al PD, e se non hai quella tessera non fai mostre, conferenze, attività negli spazi pubblici (quelli privati sono stati sapientemente scoraggiati o stroncati, restano solo ... i preti!).

Perché un assessore sporco e coglione deve decidere sulle scelte spirituali dei liberi cittadini? Cominciamo noi a non chiedere che il potere pubblico s'immischi con queste cose, non chiediamo più il solito aiutino pubblico all'assessore alla cultura, perché è così che comincia la frana dei disastri.

|||||||||||||////////////////|||||||||||||||||||

giuliano agostinetti Commentatore certificato 14.01.08 19:15| 
 |
Rispondi al commento

www.movisol.org (associazione di LaRouche in Italia) > alcune proposte (per esempio in campo economico) mi sembrano interessanti.

x y 14.01.08 19:14| 
 |
Rispondi al commento

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

L'orso Russo si sta incominciando ad inca....re

Si consiglia ai responsabili di indossare mutande

di acciaio inox!!!!

Forza Vladimir. Scopa fuori la spazzatura europea e quella oltre oceano..

salvatore giuliano (samurai 1) Commentatore certificato 14.01.08 19:06| 
 |
Rispondi al commento

PAPA ALLA SAPIENZA, "ANNULLARE LA VISITA"
Un evento "incongruo" e non in linea con la laicità della scienza, l'intervento del Papa previsto giovedì 17 al termine della cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico dell'università di Roma La Sapienza. Lo giudicano così gli oltre 60 firmatari della lettera presentata nei giorni scorsi al rettore Renato Guarini, un'iniziativa che negli ultimi giorni sta raccogliendo centinaia di consensi nel mondo scientifico, anche da tanti scienziati italiani all'estero. Tra i firmatari, i fisici Andrea Frova, autore con Mariapiera Marenzana di un libro su Galileo e la Chiesa, Carlo Maiani, da poco nominato presidente del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), Carlo Bernardini, Giorgio Parisi, Carlo Cosmelli. Ecco il testo della lettera: "Magnifico Rettore, con queste poche righe desideriamo portarLa a conoscenza del fatto che condividiamo appieno la lettera di critica che il collega Marcello Cini Le ha indirizzato sulla stampa a proposito della sconcertante iniziativa che prevedeva l'intervento di papa Benedetto XVI all'Inaugurazione dell'Anno Accademico alla Sapienza. Nulla da aggiungere agli argomenti di Cini, salvo un particolare.

Il 15 marzo 1990, ancora cardinale, in un discorso nella citta di Parma, Joseph Ratzinger ha ripreso un'affermazione di Feyerabend: "All'epoca di Galileo la Chiesa rimase molto più fedele alla ragione dello stesso Galileo. Il processo contro Galileo fu ragionevole e giusto". Sono parole che, in quanto scienziati fedeli alla ragione e in quanto docenti che dedicano la loro vita all'avanzamento e alla diffusione delle conoscenze, ci offendono e ci umiliano. In nome della laicità della scienza e della cultura e nel rispetto di questo nostro Ateneo aperto a docenti e studenti di ogni credo e di ogni ideologia, auspichiamo che l'incongruo evento possa ancora essere annullato".
(ansa)

Ce lo vogliono imporre per forza??
Siamo in piena dittatura.

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 19:06| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

I giornali riescono a contare i chilometri di rifiuti in Italia. Ma avranno considerato anche la loro carta?
Le vere vittime di questa speculazione sono gli alberi.
Ci derubano con pagine mai sfogliate, con frasi mai lette.
Speculano sulle ideologie, sulle tradizioni, sulla cultura, sugli studi e sulla scienza.
Servizi mai chiesti e mai ricevuti.

Finanziare un qualsiasi settore è una discriminazione in questo sistema sociale.
O facciamo in modo di vivere tutti gratuitamente... O nessuno può vivere sulle spalle degli altri. Ancor di più se simula un servizio inesistente.

Non è più ammissibile sprecare in Italia.
Vergogna!

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 14.01.08 19:01| 
 |
Rispondi al commento

X I GIORNALI


Se vi è rimasta ancora una coscienza domani mattina dovete scrivere in prima pagina questo titolo a caratteri cubitali:

"I partiti hanno rubato 98 miliardi di euro ai cittadini!"

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 14.01.08 18:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Cosi' come le sigarette, la benzina, gli esercenti percepiscono una percentuale bassissima sul prodotto.

Non e' raro che i quotidiani distribuiscono copie gratis e i giornalai fanno "resa" sull'invenduto.

...cala la vendita in edicola, aumentano le copie stampate,
chi ci rimette il culo so' sempre i "piccoli"!

antonio ciardi Commentatore certificato 14.01.08 18:46| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COOPERATIVE FALSE? UNIPOL, LA COOP SUPERMERCATI, LE GRANDI (E QUOTATE IN BORSA) CMC RAVENNA ED ALTRE DELLA GALASSIA COMUNISTA.
DIPENDENTI MALPAGATI, NERO, PRECARIETA', NESSUNA REDISTRIBUZIONE DEL REDDITO, PREZZI PIU' ALTI DELLA CONCORRENZA, ESENZIONE DALLE IMPOSTE (PAGHEREBBERO 3,8 MILIARDI).
SOCI COOP, VI SONO MAI ARRIVATI I DIVIDENDI A CASA ? VI HANNO MAI CONVOCATO ALLE ASSEMBLEE ? CHI ELEGGE I VERTICI ? PERCHE' FINANZIANO LA CAMPAGNA ELETTORALE SOLO DEI DS ?
CON GLI UTILI CI SCALANO LE BANCHE, E SE NON CI RIESCONO IN MODO TRUFFALDINO (VEDI CONSORTE CON LA REGIA DI D'ALEMA E FASSINO) SE LE COMPRANO (ANTONVENETA LA STA COMPRANDO IL MONTEPASCHI, ....)

Maurizio A. Commentatore certificato 14.01.08 18:46| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera blog, ritorno dal lavoro, dopo aver dato un'occhiata veloce veloce al blog, contentissimo accendo il pc pronto per "VELTRULOSCONI" (essendo una delle migliaia di "VITTIME" di ROMA) e vedo già il nuovo post!! NON E' CHE ANNAMO TROPPO DE CORSA?!?! VDAY SEMPRE!!!

max m. (m.m.) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Vi chiedo una cosa: sovente capita che vengano distribuiti GRATIS i quotidiani o sui treni o davanti ai supermercati.
Nella mia zona ad esempio ho visto la distribuzione gratuita del "resto del carlino", ma sui treni ho visto altri quotidiani.
A parte il fatto che questo mi sembra un pigliata per il sedere nei confronti di giornalai o di chi li vende per strada, mi spiegate perchè viene fatta questa operazione di invito alla lettura?
Il quotidiano non è come un formaggio o un salume che casomai decidi di acquistare dopo aver sentito l'assaggino, quindi non penso che una distribuzione gratuita porti nuovi lettori.

Andrea B 14.01.08 18:35| 
 |
Rispondi al commento

carissimi,
piano, piano il caro Silvio e il Caro Valter si stanno mettendo d'accordo per startirsi il potere.
Giocano a fare i furbetti. Una volta Silvio si sbaglia e poi si correggier, una volta Valter dice una cosa e il giorno dopo la si cambia.
Certo che ci hanno preso proprio per DEMENTI !
Primarie, gazebo, etc. tutta una scena per arrivare ad essere eletti. Forse unico Fini che se ne è accorto.
Questi stanno usando olio di vasellina anche se sono di sinistra (?) o di centro, io li vedo come
gente interessata al potere.
Forse sarà meglio svegliarsi prima dell'ultimo giorno.
M. Napolitano

marco napolitano Commentatore certificato 14.01.08 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Good Night.....serio.....federalista.....o meglio.....

"zuppa del duca"!!!!.

Robert Allen Zimmerman 13.01.08 23:50

====================================================================================================

SERA BOB 8-) .

Io avrei un idea migliore dello sciopero da lei propinato che considero una scemenza .

Ha mai sentito parlare di razioni K ?
Alcuni di quelli che hanno svolto servizio militare sanno di cosa parlo e l'hanno provata .
Se si deve fare uno sciopero lo si deve fare davvero contro il sistema e non solo contro una parte di esso .
In poche parole l'emegenza k consisterebbe nel barricare ogni nostra abitazione ,ospedale , e ogni tipo di servizio .
Ogni cittadino, qualsiasi sia la sua posizione sociale dovrebbe munirsi di una coperta RAZIONE K che consiste in 5 litri di acqua giornaliera , un po di riso , qualche stecca di cioccolato, fagioli, un pò di basta , zucchero e sale :-).
In poche parole il minimo indispensabile per la sopravvivenza ,niente strutture ospedaliere ma infermerie di tenda , niente cellulari ma una tenda munita di cb , niente uffici postali , niente corrente elettrica ecc.

L'emergenza k dura 20 giorni , in cui l'individuo ha solamente il tempo di badare a se stesso , meglio sarebbe farla in estate perchè d'inverno posso assicurarle che le perdite in vite umane sarebbe molto alta .


Alla fine dei 20 giorni le famiglie potrebbero tornare nelle loro abitazoni ,gli imprenditori alle loro aziende e i politici alle loro sedie e tutti insieme riaprire il gas , risollevare la levetta del contatore luce e riaprire il frigo .
Le posso assicurare che ogniuno di questi individui non scorderebbe più una tale esperienza e ne farebbe tesoro negli anni a venire :-) .

Lei ha provato la razione K ?

Se vuole vedere veramente TABULA RASA è l'unica strada da seguire .

Poi mangeremo la "ZUPPA DEL DUCA" insieme .

buon appetito .


Ginus . Commentatore certificato 14.01.08 18:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io direi invece: diamo il finanziamento pubblico SOLO a quei quotidiani o settimanali o mensili che dimostrino di avere una vendita tale da giustificare la loro esistenza, e soprattutto siano gestiti in modo assolutamente indipendente.
Margherita Grassi 14.01.08 18:09

=======================================

Margherita, le testate giornalistiche, come ogni azienda, debbono reggersi da sole, falliscano se non ci riescono, così come falliscono le aziende che non producono.
Mantenere in piedi un'azienda che non produce è controproducente, scusa il gioco di parole.

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 18:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

I giornali riescono a contare i chilometri di rifiuti in Italia. Ma avranno considerato anche la loro carta?
Le vere vittime di questa speculazione sono gli alberi.
Ci derubano con pagine mai sfogliate, con frasi mai lette.
Speculano sulle ideologie, sulle tradizioni, sulla cultura, sugli studi e sulla scienza.
Servizi mai chiesti e mai ricevuti.

Finanziare un qualsiasi settore è una discriminazione in questo sistema sociale.
O facciamo in modo di vivere tutti gratuitamente... O nessuno può vivere sulle spalle degli altri. Ancor di più se simula un servizio inesistente.

Non è più ammissibile sprecare in Italia.

O si cambia o prima o poi daremo fuoco ai giornali..

VERGOGNA SPECULATORI!

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 14.01.08 18:17| 
 |
Rispondi al commento

La situazione sta diventando incandescente.

Chi ha deciso di finanziare l'informazione?
Certo non noi.
Noi non avremmo mai permesso che parte dei nostri soldi fosse devoluta a 386 testate giornalistiche.

Se io, con i miei soldi, metto su un'azienda, sono costretta a pagare tasse, gabelle e contributi vari, se non ci riesco, fallisco.
Così deve essere per i giornali.

I signorotti del palazzo del potere si sono presi troppe libertà.
Si sono appropriati della nostra vita, delle nostre libertà, in poche parole, stanno esagerando.

Quando un popolo è abbandonato a se stesso, viene depredato di ogni diritto, si ribella, va in piazza, e non solo per la spazzatura.

Quello che stimo vivendo è paradossale, e non dovremmo limitarci a lamentarci.

Ci hanno levato il lavoro, ci hanno subissato di tasse, non hanno saputo effettuare un controllo con l'entrata in vigore dell'Euro, dimezzando i nostri stipendi, ci indebitano ogni giorno di più........
Non sono in grado di governare!!!

E noi non possiamo aspettare, dobbiamo agire!!!!

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 18:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

CATTIVELLI CATTIVELLI

ADESSO LO DICO A MAMMA CHE MI CENSURATE!(2)

E IO VENGO A DARVI NA BELLA SCULACCIATA!!

TIE BECCATE QUESTA E PORTALA A CASA.

BOY BE GOOD!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

salvatore giuliano (samurai 1) Commentatore certificato 14.01.08 18:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Tempi delle imprese, dell’industria, del commercio e dell’artigianato soffrono dei ritardi e delle lungaggini della burocrazia, che sempre più costituisce una gravosa palla al piede che fa perdere tempo e denaro.L’eccesso di legificazione della Stato italiano e delle Regioni rallenta i tempi e le dinamiche competitive, ora ancor di più nell’era della globalizzazione dell’economia mondiale, che richiede tempi veloci e cambi di marcia all’altezza dell’evoluzione e degli strumenti di crescita delle economie dei Paesi con il più elevato tasso di sviluppo.

Le cifre stimate dal presente rapporto sugli "Sprechi 2005", curato dalla Confesercenti, sono molto elevate: pur considerando solo 30 casi del 2005 con dati economici certi ci si colloca sui 3,6 miliardi di euro.

La sola burocrazia, che grava pesantemente su imprese e cittadini, costituisce di per sé uno spreco che si può stimare pesi per quasi il 3% sul PIL, cioè circa 40 miliardi di euro, il 6,5% della spesa pubblica complessiva.


Confederazione Italiana Esercenti Attività Commerciali Turistiche e dei Servizi.


RAZIONI K PER TUTTI "B-)


Ginus . Commentatore certificato 14.01.08 18:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vday2 domanda scomoda al corriere della sera
http://it.youtube.com/watch?v=RS3TJM6b-RY


VORREI FARE UNA DOMANDA AD UN POLITICO
DI QUESTO GOVERNO QUALSIASI
(CHE CI RISPONDA ATTRAVERSO IL BLOB)
CON QUESTO GOVERNO
PER I METALMECCANICI ...IL CONTRATTO ...LE TASSE
ETC
(TUTTO QUELLO CHE PUO SERVIRE AL POPOLINO)
RISPONDONO SEMPRE CHE NON HANNO LA COPERTURA
FINO A IERI SI PARLAVA DEL TESORETTO
OGGI NON SE NE PARLA PIU????
NON ABBIAMO LA COPERTURA FINANZIARIA PER .....
(PERO ABBIAMO I SOLDATI IN LIBANO PER LA PACE...)
NON SIAMO CAPACI DI RISOLVERE IL MEZZOGIORNO E ANDIAMO A RISOLVERE IL ....MEDIOORIENTE?????
--MA QUANTO COSTA LA MISSIONE IN LIBANO....
ANDATE A VEDERE IN RETE LE SPESE AL GIORNO....

MI DIRETE LA PACE..... E VERO
MA CHI SI FIDA DI UN
...PEDOFILO (GLI AFFIDERESTE I FIGLI???)

CI FACCIAMO VEDEERE AD ANDARE IN IRAK A PRENDERE I BAMBINI PER PORTARLI A FARE CURARE NEI NOSTRI OSPEDALI (HANNO PIU POSSIBILITA IN IRAK DI GUARIRE????)

PARLANO SEMPRE DI LAVORO AI GIOVANI
MA SIAMO UN POPOLO VECCHIO
ED UN "VECCHIO DI 50ANNI "CHE PERDE IL
LAVORO NON LO TROVA +
MENTRE UN GIOVANE E PIU FACILITATO
PERO FACCIAMO LEGGI PER FARE ENTRARE I GIOVANI NEL MONDO DELL LAVORO
E POI AUMENTIAMO L'ETA PER ANDARE IN PENSIONE

GENTE FACCIAMO DI QUESTO BLOB ANCHE UN
SITO PER POTERE PARLARE DIRETTAMENTE CON I POLITICI
E VEDIAMO COSA CI RISPONDONO LORO

PER LORO SIAMO ANTIPOLITICA
VEDIAMO SE LE LORO RAGIONI DI PARTIT....STATO
RIESCONO A FARCI CAMBIARE IDEA
I TEMPI SONO MATURI (LO SAPETE TUTTI)
SIAMO AD UN BIVIO O SI CAMBIA IN MEGLIO O SI VA ALLA RIVOLUZIONE

UN DETTO RUSSO DICE CHE PUOI PRENDERE UN UOMO
TRATTARLO DA CANE UMILIARLO COME UN CANE
----MA VERRA UN GIORNO CHE IL CANE.UOMO SI RIVOLTERA CONTRO IL SUO UOMO.PADRONE
E ALLORA SARA LA FINE DEL UOMO.PADRONE

LA RIVOLUZIONE RUSSA QUELLA FRANCESE
NON HANNO INSEGNANO NIENTE?
PS
LE BRIGATE ROSSE FURONO SCONFITE PERCHE TROVARE
UNO STATO E IL POPOLO UNITO ALLA MINACCIA
TERRORISTA ROSSA
MA OGGI TROVERESTE ANCORA QUESTA UNITA
OPPURE LI TROVERESTE A FIANCO DEI TERRORISTI
VOGLIAMO UNA RISPOSTA
CHI CI STA?

stefano b. Commentatore certificato 14.01.08 18:04| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

"l’Avvenire, diffuso e autorevole organo della potente Conferenza Episcopale Italiana, con 5.999.900,04 euro"

Doppia presa per il culo a chi versa l'otto per mille alla chiesa.


Sinceramente, alcune testate non le conoscevo: solo oggi sono venuto a conoscenza della loro esistenza.
Esistenza infelice, ma solo per il contribuente.

Tiziano M. Commentatore certificato 14.01.08 18:03| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vday2 domanda scomoda al corriere della sera
http://it.youtube.com/watch?v=RS3TJM6b-RY



--------------------------------------------

ormai siamo alla frutta, i tg nazionali stanno ormai raggiungendo l'autorevolezza di studio aperto, 2 esempi...

TG 5 - 13 gennaio
Ore 13:00

terza notizia del tg:
" il papa celebra la messa per i battesimi in vaticano tenendo le spalle ai fedeli secondo il rito tradizionale"

il servizio si conclude con l'ottimo spunto del giornalista:
meglio che il sacerdote dia le spalle ai fedeli o al Signore?


TG 1 - 13 gennaio
ore 13:30

rubrica sui libri condotta dal grandissimo riotta, ospite del servizio un importante scrittore che io inserirei tra Italo Calvino e Paulo Coelho......

mike bongiorno !!!!

no comment

-----------------------------------------------


vittoriopoteri p. Commentatore certificato 14.01.08 17:57| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

P.P.Pasolini era un poeta e come tale o troppo avanti rispetto al suo tempo o troppo antico.Ma in realtà il poeta si pone al di fuori del tempo,è disinteressato e come tale sempre frainteso.Penso che ci siano persone che istintivamente osteggiavano criticavano e tuttora criticano Pier Paolo,ma questo fa parte delll'uomo,non tutti recepiscono un certo tipo di sensibilità e nemmeno lui credo lo pretendesse.Il problema è che le istituzioni in Italia da ogni schieramento di sorta lo hanno denigrato,deriso,umiliato per il semplice motivo che ne avevano paura,lo temevano e lo temevano perchè era un uomo libero e come tale risvegliava le coscienze e questo loro non potevano permetterlo.Di fatto ci rimane questa informazione fatta di scribacchini e zerbini di turno tutti asserviti al potere ed il rimpianto di non aver ascoltato mai abbastanza quello che Pier Paolo ci voleva spiegare.

filippo l. Commentatore certificato 14.01.08 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Voglio per un attimo fare il bastian contrario.
Pensiamo alle conseguenze dell'eliminazione del finanziamento pubblico ai giornali. Le varie testate d'"informazione", senza le sovvenzioni statali, ricorrerebbero inevitabilmente ad altri tipi di finanziamento che, per forza di cose, saranno di matrice privata. Diverrebbero di conseguenza ancor più zeppi di pubblicità, schiavi e succubi di interssi privati, di poteri paralleli economici, finanziari, commerciali, industriali e multinazionali.
Se questo dovesse avvenire le conseguenze sarebbero deleterie e l'appiattimento e l'omologazione ancora più difficili da sradicare. Credo che sia un rischio reale su cui dovremmo riflettere soppesando bene i pro e i contro.


M. Laura

Maria L. Commentatore certificato 14.01.08 17:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ero "preparato" su Veltrolusconi...e gia' e' andato?
Ma che e' 'a Snai?

antonio ciardi Commentatore certificato 14.01.08 17:50| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

CI SI SCANNA FRA POVERI.

Bassolino e compagni sono i primi responsabili del problema rifiuti. Prodi, Berlusconi e tutti gli altri sono responsabili di un sistema malato, a partire dalla giustizia, che non consente la piena legalità.

Ma nonostante questo, cosa succede?

Succede che ci rimettono le persone normali, uno che ha scelto di fare il poliziotto perchè credeva nella giustizia e si ritrova a scortare camion di rifiuti, ad ingaggiare lotte con gli Ultras, a beccarsi botte e sassaiole di altri cittadini, spesso troppo stupidi per capire che colpendo la polizia non si ottiene nulla, solo chiacchiere tra colpevolisti e innocentisti.

Succede che ci rimettono i vigli del fuoco che spegono roghi, gente che fa il suo lavoro per proteggerci o salvarci dalle fiamme, per tirarci via dalle lamiere, che si ritrovano bersagliati da criminali, con bombe carta, il cui intento non è molto chiaro.

Succede che ci rimettono giornalisti e cameramen che cercano di farci vedere cosa succede, che ci offrono una testimonianza tangibile, picchiati da esagitati o forse da delinquenti.

LORO INVECE SONO LI, COMODI, CHE DANNO LE LORO OPINIONI, CONDANNANO, ASSOLVONO, MA NON SI DIMETTONO MAI.

Peccato non ci si possa dimettere da cittadini, sarei il primo a dare le mie dimissioni ad andare in un paese dove i cittadini sono persone normali perchè anche i politici sono cittadini.

Mario Amabile 14.01.08 17:48| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Scartoffie -

Sono 350mila i metri cubi di carta (1,2 milioni di risme) che lo Stato e gli Enti locali si trovano ogni anno a dover gestire per le pratiche burocratiche. Costo stimato: 3 milioni di euro.


Confederazione Italiana Esercenti Attività Commerciali Turistiche e dei Servizi.

Evvaiiiiiiiiiiiiiiiiii "8-).

Ginus . Commentatore certificato 14.01.08 17:47| 
 |
Rispondi al commento

La terra è piatta.
Dio così l'ha fatta e così me la tengo.

Voi state qui a cincischiare di soldi che non rivedremo più, io mi preparo per il dopo giovedì: il pastore tedesco inaugura l'anno accademico alla Sapienza e si tiene pure l'ultima parola. Da chi ritiene ancora oggi giusto il processo a Galileo m'aspetto una bella lezione di vita, e siccome tra quelli che gli baciano il cordone ci sono pure governanti e gendarmi, se permettete non voglio finire allo spiedo.

La terra è piatta, ditegli di si, il medio evo è rientrato dalla finestra!

A' Grillo, de' sta robetta niente eh? Sia mai...!

Giorgio Sodano Commentatore certificato 14.01.08 17:41| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

e poi vogliamo l'informazione libera?ma fatemi il piacere
http://spadafora-live.blogspot.com/

spadafora live Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Ehi, cazzoni, ma non lo sapevate che i contributi comunitari, regionali, provinciali, comunali vanno sempre a riempire le tasche di quei maledetti ladroni politici & rispettivi leccaculi?!?!

Meno male che c'è Beppe che ogni tanto ce lo ricorda: ma dovrebbe parlare anche di tutti quei contributi (poi nostri sudati soldini ridistribuiti da 'Governo' & relativa mafia) andati ai vari enti/consorzi/cooperative/agenzie per l'istruzione e la cosiddetta "formazione professionale". Il solito magna-magna, no?
E piu' scaviamo e piu' puzzolenti vermi troviamo; contributi al Vatic-ano, alle scuole cattoliche, agli immigrati illegali, a progetti europei "fantasma", all'irraggiungibile Meridione (irraggiungibile, in quanto il Meridione quei fondi non sembra riceverli mai... si perdono per strada...) e via dicendo.

Ma si, va, i cazzoni siamo noi! Io incluso, che anche se andiamo in piazza al V-day, nessuno ce se fila -- tutto continua immutato nel solito merdaio italiano. E che merdaio!
Vedi Napoli e poi muori? Cer-r-r-r-r-r-to: di colera o di peste bubbonica (o epatite virale, o virus Nora, o enterite fulminante, ecc ecc)!

Lavoratoriiii, tiè!

Kin Kazzo Commentatore certificato 14.01.08 17:41| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

OK.
C'E' QUALCHE "GIORNALISTA" FRA TUTTI I PARTECIPANTI AL BLOG?
SE IL VOSTRO GIORNALE NON RICEVE PIU' SUSSIDI CHE CAZZO FARETE?
LE RISPOSTE?
VE LE DICO IO:
1)ANCHE NOI ABBIAMO FAMIGLIA
2)IL MUTUO CHI LO PAGA
3)LA MACCHINA CON IL NAVIGATORE IN LEASING
4)IL CELLULARE ULTIMO MODELLO APPENA COMPERATO
5)FARE BOCCHINI NON E' POI COSI' MALE
6)BASTA FARE COSA CI CHIEDONO
7)FACCIAMO COSI' PRESTO A SCRIVERE
8)SENZA SOLDI DOVE ANDIAMO
9)ALLO STADIO NON PAGHIAMO
10)FACCIO IL GIORNALISTA PERCHE' NON AVEVO NIENTE DA FARE
NON PARLIAMO POI DEI GIORNALISTI RAI(SALVO ECCEZIONE CHE PERO'CONFERMA LA REGOLA):
I PIU' GRANDI LECCHINI,ROTTIINCULO,PUTTANE,FIGLI DI PUTTANA, LADRI,INCOMPETENTI,BUONI A NULLA, ECC.ECC.ECC.ECC.SONO LI'.
QUANTI SOLDI PRENDE LA RAI?

ennio c. Commentatore certificato 14.01.08 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Lune piene ubriache d'amore
che univono labbra carnose
sviolinando emozioni
si sono esiccate di maliconia
partiti i miei bambini
cosi`sono piu` libero
di torturarmi atrocemente
sfasciando attimi
partoriti dalla follia
stracciato il Bardo Todol
che mi svuotavano l'animo
succhiandomi il corpo
rimanendomi in adozione
un contenitore bucato
distrutti i cd di Mina
e quello di Adriana Calcahnotto live
che mi infilzavano con aghi
mascherati di tormento
il cuore di indimenticabili ricordi
tornati di moda gli scippi
mentre nei bassifondi del napoletano
si muore a sedici anni
sporco di polvere e calce
cercando di crearsi il futuro
lavorando in nero
come manovole muratore

che siamo diventati
affiliati della Democrazia Cristiana
i miei stracci stesi al sole
inondati di luce
urlano scandalo
insieme alla mia camicia rossa
scolorita di vergogna
che strano sogno
apro lancinanti ferite
che provocono dolori
arrestavano esponenti
della D.C M.S.I P.S.I
accusati come mandanti
del delitto Pasolini
in verita`non riesco a rassegnarmi
solo ricordarlo si riempie
il cuore d'orrore
alla fine sciocco sognatore
impastato di nullita`
tutto finto decadente
dimenticato teatrale
non siamo nemmeno
stati capaci
anzi nessuno si impegna piu`
di trovare i trafugatori
delle foto scandalo
strappate al segreto istruttorio
dei gabinetti di medicina legale
agli obitori
che hanno traumatizzato generazioni
sbattute sull'espresso
del numero di febbraio dell'1979
del poeta Pier Paolo Pasolini
sfracelato nudo
mostrando il sacro martirio
come trofeo di caccia
agli occhi di nefandi borghesi
che pieni di goduria
hanno espresso
l'oscena frase
cosi`e` morto quel cane
ancora tutto dimenticato
decadente inutile
senza importanza
ma io testimonio lo stesso

guardo crescere
mentuccia e origano selvaggio
scavando nelle viscere dell'immondizia
so solo scrivere
parole che risorgono dalla miseria
verita` ormai dimenticate
per comodita`

armando di napoli Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"""""PROPOSTA ANTITRUFFA:
erogare i contributi alla stampa proporzionalmente alle copie effettivamente vendute al prezzo di copertina ...

PROPOSTA ECOLOGICA:
istituire una penale (ovvero sospensione/restituzione del contributo) per gli editori ...


Il fatto che il legislatore non abbia pensato a queste due semplici, banali, idiote regolette ...

Cristina M. Commentatore certificato 14.01.08 17:25"""""
-------------------------------------------------

PROPOSTA SENSATA:

E se ognuno di coloro che vogliono pubblicare un giornale/giornaletto/foglio/rivista...

Lo facesse con I SUOI dannatissimi soldi?

Cosi', giusto per fare qualche cosa di nuovo.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 14.01.08 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una parte dei Magistrati sta preparando una protesta da attuare durante la prossima apertura dell'anno giudiziario. Secondo questi Giudici molto del loro lavoro risulta vano, perchè i processi troppo spesso si concludono con l'impunità dell'imputato. Non grazie alla sua innocenza, ma a causa delle leggi vigenti, che tra indulti, sconti, patteggiamenti, prescrizioni, condizionale, non arrivano all'esecutività della condanna. In Italia un processo dura in media 8 anni e ha dei costi veramente elevati. Se poi si conclude con un niente, chiedono i Magistrati, che senso ha portarlo avanti?
Ma il problema è un altro.
Una volta una condanna giudiziaria, anche senza arrivare al carcere, veniva vissuta come una vera e propria morte sociale, perchè il reo era emarginato dalle posizioni di rilievo della società civile. L'onorabilità di una persona era infatti una condizione imprescindibile per poter occupare certe poltrone. Oggi da noi un processo è visto alla stregua di una settimana bianca. Abbiamo banchieri, deputati, professionisti, industriali con la fedina penale ampiamente macchiata, anche per gravi reati, che continuano tranquillamente a fare il loro mestiere peggio di prima.
Perchè come mi ha detto pochi giorni fa un avvocato affarista: "The business is business, the rest is nothing!"
Poi non lamentiamoci se viviamo in un mondo di ladri in carriera.
www.fuochidipaglia.it
Giorgio F. 14.01.08 17:21 | Rispondi al commento .............
una vecchia solfa , una vecchia storia ; è sempre colpa degli altri , è sempre colpa di qualcuno che fà le leggi ; loro , la signora casta dei magistrati niente , vittime del sistema .
Facciano il loro dovere , siano meno corruttibili , influenzati , a volte sottomessi alla politica o conniventi , siano meno corporazione , rinuncino a parte privilegi .
Si facciano meno pubblicità con casi ridicoli ,inseguendo fotografi, affrontino le vere inchieste e lavorino di piu' e meglio .

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

OT
http://roma.repubblica.it/dettaglio/Sapienza-si-allarga-linchiesta/1412303
guarino guarini si vede i fatti suoi...chissà a quanti deve questo o quello per aver fatto entrare a lavorare le sue bimbe alla sapienza v.
...o forse gli serve solo una benedizione dopo le iettature che ricercatori precari e studenti illusi gli hanno inviato
chi meglio del papa!(il papocchio?)

hachiko Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:35| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

PASOLINI
L'ultimo grande vero pensatore in Italia!
Libero e "trasparente" come un bambino.
Per questo mette paura alla politica ed ai politici.
Ieri come oggi.
I suoi "peccati" (?) erano alla luce del sole.
Nessuno poteva usarli contro di lui.
Nessun ricatto, nessuna forma di coercizione potevano fermare lui e il suo pensiero.
Solo una morte violenta ha potuto smorzarne la voce.
Nulla potrà, però, fermare il suo pensiero critico.
Pasolini, forse, l'ultimo vero cattolico in italia!!
Con amore, Arbil.

arbil arbil Commentatore certificato 14.01.08 17:34| 
 |
Rispondi al commento


Italianipecore, si proprio pecore, come disse a suo tempo prodi quando parlava del polo industriale di Manfredonia…..Ma è mai possibile che non abbiate ancora capito che berlusconi è una pedina, una pedina come prodi come....come.... tutti i politici che contano.....lavorano per…. in primis per loro, mai visto un politico dismesso o in pensione, in stato di povertà….. poi sti politicanti lavorano per, poteri forti, gruppi bancari e assicurazioni…...e suoceri….si anche per i suoceri……ah ah ah ah ah ah ah ah …..
Berlusconi era prima di entrare in pilitica indebitato fi sopra i capelli....lo hanno costretto i suoi creditori col ricatto del rientro dei suoi debiti o peggio ( Vi ricordate di Raul Gardini, il presidente Cagliari ecc. ecc. ) a inventarsi Forza Italia, movimento politico che riagregasse l'italia, una italia divisa, divisa in quanto al nord dominava la lega al centro i comunisti al sud le destre. Se si fosse andati al voto senza forza italia sarebbe scoppiata, dopo il risultato elettorale, una rivoluzione.....tipo ex jugoslavia....ed al FMI ai poteri forti, alle banche……… in quel momento non interessava una rivoluzione in italia.....non era quello il momento per una rivoluzione…….
Ora a berlusconi la politaca piace…. perchè crea privilegi e gli ha dato la possibilità anche questa volta di salvare la sua Rete 4, sacrificando agli amici di gentiloni, forza italia e la casa delle libertà e tutti i suoi sostenitori....ha salvato con il tradimento, la sua Rete 4. Berlusconi è un uomo sotto ricatto continuo……E’ un uomo troppo ricattabile e il governo lo conosce bene il suo punto debole……La Fontaine la sapeva lunga.....Il prossimo baratto …..Per toglierselo dalle scatole, lo faranno presidente della Res Pubblica…..e lui farà vincere le sinistre per un’altra legislatura ……Ah AH aH aH ………Per fortuna che le chiamano forze contrapposte……..WWW i poteri forti banche assicurazioni gruppi finanziari cooperative ecc ecc. WWWWW ah ah ah ah ah ah aha ah ah ah……………….

PRESTA NOME 14.01.08 17:33| 
 |
Rispondi al commento

I politici sono i camerieri dei banchieri.

VI RENDETE CONTO CHE SONO LE BANCHE A MANOVRARLI?

LI MUOVONO COME MARIONETE!

HAI MAI SENTITO UN POLITICO DI DESTRA, DI SINISTRA, DI CENTRO, DI CENTRO DESTRA, DI CENTROSINISTRA, DI ESTREMA DESTRA, DI ESTREMA SINISTRA, RADICALE, RIFORMISTA, VERDE, GIALLO, BIANCO, ROSSO, ETC. PARLARE MALE DI UNA BANCA?

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com) Commentatore certificato 14.01.08 17:33| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Date il finanziamento pubblico a questa "giornalista": miss paperett Commentatore certificato 14.01.08 16:22, please. Ha i requisiti!

roob nonsolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:32| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

questi fanno finta di litigare sulle riforme per distoglierci dai problemi veri tipo quelli evidenziati da Grillo.
cambiano il nome ai partiti etc. ma io so che uno stronzo, anche se lo affoghi nel rum, non diventerà mai un babbà.

michelino g. Commentatore certificato 14.01.08 17:26| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proposte :

PROPOSTA ANTITRUFFA:
erogare i contributi alla stampa proporzionalmente alle copie effettivamente vendute al prezzo di copertina e solo dietro esibizione della fattura emessa verso i distributori locali e altri eventuali acquirenti diretti (calcolata al netto delle quantità rese all'editore).

PROPOSTA ECOLOGICA:
istituire una penale (ovvero sospensione/restituzione del contributo) per gli editori che superano una determinata differenza percentuale tra tiratura dichiarata e copie effettivamente vendute.


Il fatto che il legislatore non abbia pensato a queste due semplici, banali, idiote regolette la dice lunga sulla malafede che si nasconde dietro a questi "contributi".
Fatti non per garantire al pubblico il pluralismo dell'offerta editoriale ma solo per foraggiare amichetti e squallidi portatori d'acqua.

Cristina M. Commentatore certificato 14.01.08 17:25| 
 |
Rispondi al commento

STAI A CASA PAPA

Un evento «incongruo» e non in linea con la laicità della scienza: così i sessantasette firmatari di una lettera indirizzata al rettore dell'Università La Sapienza Renato Guarini giudicano l'intervento di Benedetto XVI previsto giovedì 17 al termine della cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico. E scoppia la polemica: Radio Vaticana reagisce bollando l'iniziativa come «censoria», il vicesindaco di Roma Maria Pia Garavaglia parla di «richiesta paradossale». «Nessun cambio di programma. La visita del Papa alla Sapienza, giovedì, si terrà» comunicano intanto fonti del Vaticano. «Il Papa è stato invitato - sottolineano le fonti - e la visita si terrà regolarmente».

I FIRMATARI - Tra i firmatari della lettera inviata al rettore della Sapienza compaiono i fisici Andrea Frova, autore con Mariapiera Marenzana di un libro su Galileo e la Chiesa, Luciano Maiani, da poco nominato presidente del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), Carlo Bernardini, Giorgio Parisi, Carlo Cosmelli.
.........................................
Non gli basta l'università pontificia , cattolica , le loro università con le loro sedi PER SUPER RACCOMANDATI , ospedali PER SUPER RACCOMANDATI ecc vanno , và pure a rompere i coglioni alla sapienza ..........

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:25| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

#################################################

MA I GIORNALETTI PORNO SONO AUTOSOVVENZIONATI???

#################################################

re pizzico (autoproclamatomi sovrano del blog) Commentatore certificato 14.01.08 17:24| 
 |
Rispondi al commento

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Sarkozy in Arabia Saudita.

"la mia visita agli stati Arabi Uniti sara`...
l'occasione per firmare l'accordo dell'uso pacifico per l'energia nucleare.In preparazione per la costruzione di reattori nucleari".

Messaggio per Iran.
"Iran continua a non rispettare gli obblighi
internazionali,noi vogliamo continuare ad aumentare la pressione internazionale attraverso
[UN]consiglio di sicurezza e l'Unione Europea".

==============================================

Bene sembra propio che le nazioni che hanno firmato il trattato della non proliferazione nucleare,non possono costruire 1 reattore a scopi
pacifici(energia)
Mentre quelli che sono al difuori del trattato possono far sorgere centrali nucleari come funghi
in un prato.

Comunque tutti noi sappiamo chi sono i pupari
dietro le quinte. I PORTATORI DI DEMOCRAZIE!!

salvatore giuliano (samurai 1) Commentatore certificato 14.01.08 17:23| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

L'Italia e'ormai cosi' indebitata che ci vorranno minimo 3 o 4 generazioni per riportare la situazione a parametri verso la normalita'.

Angelo Benevolo Commentatore certificato 14.01.08 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, tornando alla questione rifiuti ti racconto questa cosa:
Sono di Ariano Irpino, dove c'è la discarica di Difesa Grande. Dopo tante battaglie questa discarica è stata chiusa con decreto del governo l'anno scorso, "e non ancora bonificata", dopo aver accolto rifiuti per 13 anni.
Si decide di fare, con il dottor Bertolaso un piano rifiuti che individui una discarica in ogni regione.
Quale località viene scelta in provincia di Avellino?
Savignano irpino che è in linea d'aria a 4 Km da Difesa Grande.
Ok, prima incazzatura.
Dopo la prima scelta, si capisce che il sito forse non è idoneo come ripetuto da tutti i cittadini e cosa si fa?
Si opta per un nuovo sito sempre a Savignano Irpino ma a 1 km di distanza da Difesa Grande....

DIMMI TU SE POI LE POPOLAZIONI SI INCAZZANO E FANNO QUELLO CHE FANNO.

Notizia di oggi....

Si è deciso inoltre di fare una megadiscarica regionale a Vallata, a 10 km da Ariano.

Nel giro di 30 km quadrati ci sarebbero allora 3 discariche e due siti di stoccaggio.....

Stefano M. Commentatore certificato 14.01.08 17:20| 
 |
Rispondi al commento


PIU' IGNORANTI D'EUROPA

L'indagine Eurostat ci dice che abbiamo la piu' bassa % di lureati in europa fascia dai 25-60 anni .
lA situazione non cambia di molto nella fascia dei giovani ; siamo sempre gli ultimi .

PER FORZA LE LAUREE CON PROSPETTIVE DI LAVORO SONO A NUMERO CHIUSO , LE UNIVERSITA' PRIVATE APPANNAGGIO DEI RICCHI E RACCOMANDATI .

Bravo Fioroni , bravi politicuncoli ...oltretutto di sinistra , ci volete affamati e ignoranti .

Importiamo i laureati dalla Cina ? .......

Buffoni , fate schifo ...ai vermi.......

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi domando che madri avete avuto.
Se ora vi vedessero al lavoro
in un mondo a loro sconosciuto,
presi in un giro mai compiuto
d'esperienze cosi diverse dalle loro,
che sguardo avrebbero negli occhi?
Se fossero lì, mentre voi scrivete
il vostro pezzo, conformisti e barocchi,
o lo passate, a redattori rotti
a ogni compromesso, capirebbero chi siete?
Madri vili, con nel viso il timore
antico, quello che come un male
deforma i lineamenti in un biancore
che li annebbia, li allontana dal cuore,
li chiude nel vecchio rifiuto morale.
Madri vili, poverine, preoccupate
che i figli conoscano la viltà
per chiedere un posto, per essere pratici,
per non offendere anime privilegiate,
per difendersi da ogni pietà.
Madri mediocri, che hanno imparato
con umiltà di bambine, di noi,
un unico, nudo significato,
con anime in cui il mondo è dannato
a non dare né dolore né gioia.
Madri mediocri, che non hanno avuto
per voi mai una parola d'amore,
se non d'un amore sordidamente muto
di bestia, e in esso v'hanno cresciuto,
impotenti ai reali richiami del cuore.
Madri servili, abituate da secoli
a chinare senza amore la testa,
a trasmettere al loro feto
l'antico, vergognoso segreto
d'accontentarsi dei resti della festa.
Madri servili, che vi hanno insegnato
come il servo può essere felice
odiando chi è, come lui, legato,
come può essere, tradendo, beato,
e sicuro, facendo ciò che non dice.
Madri feroci, intente a difendere
quel poco che, borghesi, possiedono,
la normalità e lo stipendio,
quasi con rabbia di chi si vendichi
o sia stretto da un assurdo assedio.
Madri feroci, che vi hanno detto:
Sopravvivete! Pensate a voi!
Non provate mai pietà o rispetto
per nessuno, covate nel petto
la vostra integrità di avvoltoi!
Ecco, vili, mediocri, servi,
feroci, le vostre povere madri!
Che non hanno vergogna a sapervi
- nel vostro odio - addirittura superbi,
se non è questa che una valle di lacrime.

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:14| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAZZO SE LO STATO DEVE PROPRIO EROGARE TUTTI QUEI MILIONI AI GIORNALI ALLORA TANTO VALE CHE LI DISTRIBUISCANO GRATIS NELLE EDICOLE.

re pizzico (autoproclamatomi sovrano del blog) Commentatore certificato 14.01.08 17:13| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inalazioni di radon
Le terme di Merano, almeno da quanto risulta sul sito, stanno propagandando inalazioni di radon a 10 euro e bagni di radon a 21 euro. Va bene che non siamo quasi in Italia ( ma siamo sempre in Europa ), ma lo sanno costoro che il radon è nocivo alla salute in quanto radioattivo ( danneggia gli alveoli polmonari ) e che una legge italiana ( DLgs 241/00 ) proibisce lo stazionamento di persone in ambienti – tipicamente sotterranei - nei quali la concentrazione di radon è al di sopra di certi limiti ?

Claudio MAnfredotti Commentatore certificato 14.01.08 17:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque anche le multinationals e le grandi aziende approfittano molto di questi fondi milionari (perduti?) che si assegnano annualmente per la stampa.

Loro, le aziende, comprano la pubblicita' per un tot e probabilmente la meta o piu'di questo tot viene poi risarcito in forma di ordini per raccolte di film DVD, Borse, MP3, CD di musica, etc. gadgets da inserire settimanalmente nei quotidiani e periodici. Insomma i giornali fanno gli accordi sullo spartimento di questi fondi con il loro "clienti" non appena che tali fondi siano stati versati nelle casse dei giornali.

Eh si, il soldo piu' gira e meglio e'!

Angelo Benevolo Commentatore certificato 14.01.08 17:12| 
 |
Rispondi al commento

ci resta solo la rivoluzione

http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/cronaca/rifiuti-3/biutiful-cauntri/biutiful-cauntri.html

Vincenzo Russo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:11| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Lancio una provocazione che naturalmente rimane tale, dato che l'intento di Beppe è proprio quello di azzerare il finanziamento pubblico ai giornali.

Data la facilità con cui giornali, a dir poco ridicoli, come vela e cazzi vari ottengono finanziamenti, perché allora non fondare il settimanale "Il Grillo" ?
Scommetto la capa che non ci darebbero un cent di finanziamento.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A furia di ripetere una bugia, in molte coscienze essa diventa verità.
Sfruttano il mezzo televisivo, la pubblicazione su giornali, la voce della radio per creare piano piano, poco a poco, con un lavoro paziente e costante, un fatto, un giudizio, una conclusione.
Nella popolazione più anziana la tv ha un fascino immenso. Quante volte sentiamo dire: "l'ha detto la televisione" o "c'era scritto sul giornale".
Possedere un giornale o avere la possibilità di adoperare la televisione per creare l'opinione della gente è uno strumento immenso.
E' per questo che Berlusconi pone davanti a tutto la tutela del suo potere mediatico.
E' per questo che il centro sinistra vuole combattere il suo potere con la legge sul conflitto d'interesse. Ma attenzione! Mica per tutelare il pluralismo informativo, la par condicio, la libertà di manifestazione del pensiero, la libertà di fare giornalismo puro. No. Loro vogliono solo accaparrarsi il controllo del più potente mezzo elettorale, per fare voti, creare opinione, non importa se distorta. L'importante è entrare nella testa della gente.
Poi controllano la rete, i blog, i siti, i domini, etc. Facendo pagare questa forma di scambio di notizie che sta diventando pericolosa per il potere politico costituito. E allora chi ha ancora in mano le armi di distruzioni di massa rappresentate dal controllo dei media e dal potere legislativo, le adopera. Per sterminare piccole sacche di resistenza attiva che si allargano giorno dopo giorno o che forse sono già in grado di spazzarli via, semplicemente rivendicando i dirti costituzionali negati dagli interessi economici di ognuno di loro.
Libertà di manifestazione del pensiero e democrazia. Chiediamo troppo?

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo e vi chiedo:

ma al V2 DAY cosa andremo a chiedere?

l'abolizione dei finanziamenti e dell'albo dei giornalisti?

Porteremo altre proposte concrete?

Fondiamo un nostro giornale?

Roberto D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:07| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Anche se non so che razza di class-action potremmo mai fare, quoto Max e la sua idea (ed eventualmente anche la sua realizzazione)

CLASS ACTION CONTRO I POLITICI, PERCHE' NON E' POSSIBILE?

Mi chiedo perché gli italiani non propongano una CLASS ACTION contro i politici italiani per i gravi danni d'immagine creati con la NON GESTIONE dei rifiuti campani.

Chiunque abbia idee migliori, realizzabili in poco tempo, che escludano le solite trite e ritrite proposte di rivoluzione, è pregato di postarle e renderne compartecipe tutto il blog.

Se condividi questa idea riportala a galla anche nei posts successivi

Max Stirner

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 17:07| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

'E TUTTO UN MAGNA MAGNA !!!!!!!!!!!!!!!!!

Roberto D. 14.01.08 15:38
--------------------------------------------------------
...complimenti! con commenti così, Facci va a nozze!!!


andre rallin Commentatore certificato 14.01.08 17:06| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

XXXX Beppe, Casaleggio, entrambi o chi per loro...

Potete cortesemente piantarla di associare l'immagine di P.P.P. a quella dei giornalisti odierni?????

Capisco che lo fate in segno di irrisione e scherno ma è parimenti un brutto vedere.....

Bipartisan saluto improponibile.......

maurizio spina Commentatore certificato 14.01.08 17:03| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

I gruppi d'interesse dello stato, partiti e categorie capitalistiche, foraggiano l'editoria in tutte le sue forme poichè così possono controllarla meglio.
Se un giornale è libero non serve poichè direbbe cose che sono scomode. I giornalisti farebbero il loro lavoro.
La libertà di parola deve essere percepita dai cittadini, così sono contenti di vivere liberi, ma deve essere controllatà in funzione della gestione del potere.
Francamente può essere piacevole vivere in una realtà dove c'è sempre chi ci dice che tutto va bene e chi comanda ha la risposta e risolverà tutto. Solo che con tutti 'sti soldi si potrebbero fare tante belle cosine, ma la politica ha un prezzo. Io non mi faccio illusioni per cambiare questo sistema occorrono tempi lunghi, ma , sopratutto una nuova consapevolezza. Se siamo consapevoli siamo già un pezzo avanti.

roberto angeloni Commentatore certificato 14.01.08 17:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LETTERA APERTA ATUTTI E A BEPPE GRILLO
APRIRE UN CASO PER LA NS SALUTE E DI VITA

IERI AL TG EURONEWS
HANNO TRASMESSO LA NOTIZIA CHE LA SPAGNA INTENDE ADOTTARE (come in italia) LA ASSENSO CONSENSO
SUI TRAPIANTI DI ORGANI (ED E VIGENTE SECONDO LA EMITTENTE EUROPEA)
IN PRATICA SIAMO TUTTI DONATORI
IN PRATICA SE NON CI ARRRIVA IL TESSERINO
PER NON ACETTARE ....SIAMO DONATORI..
(IN PRATICA MOLTI NON LO HANNO MAI RICEVUTO)
( IN PRATICA SI E TENUTA NASCOSTA LA LEGGE APPROVATA )
ho ascoltato la notizia in compagnia di un medico (mio amico)che lavora al reparto di rianimazione
CHE MI HA CONFERMATO CHE NOI LO DONIAMO GRATIS I NOSTRI ORGANI
MA SIA L'OSPEDALE SIA IL MEDICO E LAUTAMENTE PAGATO (ALTRO CHE DONAZIONI = VITA )
(DONAZIONI = MIONEY GRATIS)
E LA LEGGE ???? NEI CASI GRAVI
(pensate a un medico disonesto e di essere sul suo tavolo di rianimazione ancoravivo ma con dei organi perfettamente sani .....lascio pensare )
il mio amico s'e messo a ridere e mi ha ricordato il caso di anni fa VI RICORDATE IL CASO DEL OSPEDALE CHE TOGLIEVANO GLI ORGANI SENZA IL CONSENSO COME E ANDATA A FINIRE????
(ALORA NON C'ERA LA LEGGE SULLE DONAZIONI)
LO HANNO SCOPERTO PER CASO I FAMIGLIARI????
LA NOTIZIA MI HA FATTO INORRIDIRE
PERCIO CHI DI VOI CHE SAPPIA QUALCOSA IN MERITO
METTA IL LORO CASO OPPURE QUALCOSA CHE SAPPIA
SULL ARGOMENTO

DONARE E MERITEVOLE PER SALVARE LE VITE
DONARE PER SALVARE IL PORTAFOGLIO DI QUALCUNO
LA SANITA E QUELLA CHE SAPETE E INUTILE FINGERE

PER LO STATO SIAMO SOLO VACCHE DA MUNGERE
PER NON FINIRE COME CARNE DA MACELLO ANCHE DA MORTI
(E NON MI SI VENGA A DIRE ...DELLE DONAZIONI)
IO VOGLIO ESSERE QUELO CHE DECIDE )
QUESTA E LA LIBERTA' LA NON DECISIONE E SCHIAVITU'

stefano b. Commentatore certificato 14.01.08 17:00| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma youtube è impallato? è mezzorà che provo a caricare un video.


Lo specchio dei giornali nazionali asserviti al potere politico sono i giornali locali e le loro notizie riguardanti piccoli centri e paesini, dove mettere alla gogna persone è la regola e approfondire una notizia per verificare se sia vera è l'eccezione.
Quante volte ci è capitato di leggere nomi e cognomi di persone accusate di fatti gravi rivelatisi poi non veri? Vedere foto e articoli a caratteri enormi che davano giudizi? Quanta gente, soprattutto nei piccoli paesini, non può uscire più di casa perchè un misero giornaletto e il suo miserabile giornalista lo hanno rovinato?
E le smentite? Piccole e rarissime.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Nei primi undici mesi del 2007 le entrate tributarie sono cresciute dell'8% rispetto allo stesso periodo del 2006, con un incremento di 27,8 miliardi, al netto delle una tantum. Considerando le entrate straordinarie, la crescita invece è stata di 23,1


per lo staff gestionale campano, amici degli amici, votanti dello staff campano, camorra :
aprite il frigorifero, tirate fuori lo spumante e brindate : e' in arrivo il finanziamento monnezza alla faccia degli onesti!!

campania: 87 % dei negozi, non in regola con gli scontrini,..... poi vengono a fare il mazzo al nord.

miss paperett Commentatore certificato 14.01.08 16:54| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

La magistratura è fatta da uomini, per cui come tutti gli uomini sono anch'essi corruttibili

Flavio z. 14.01.08 15:44

la stessa cosa è dire la pecora è stata creata per stare alla pecorina...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 16:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

** vediamola alla rovescia **

trovo che "idealmente" i finanziamenti per aprire un giornale siano giusti. permetterebbero a tutti di esprimere una libertà di parola/stampa. anche a chi non avesse i mezzi finanziari.

il problema però è chi poi *s'ingrassa* e VIVE su questi finanziamenti.

io quindi non sarei per l'ABOLIZIONE totale dei finanziamenti, ma per la TRASFORMAZIONE in **INCENTIVI**. A titolo di esempio, invece che 1 milione all'anno per sempre, bastano totMila euro per i primi tre anni. Se poi sopravvivi con le tue gambe, bene, se no ciao.

Che ne dite?

--
chissà se lo staff di grillo leggerà mai questo commento.. sarebbe bello averne (almeno) notifica automatica via mail..

lino gadone 14.01.08 16:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

...forse sarebbe bene fare un settimanale,qualche contributo dai nostri soldi lo si avrebbe il nome?
"LA SVEGLIA"


Vittorio Radaelli 14.01.08 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Hello,

per chi ha voglia di sorridere.....

http://it.youtube.com/watch?v=dF4CqxBM1M8

il grande Neri Marcorè imita lerner e la feccia riotta.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 14.01.08 16:52| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

E' tornato....


Gianni Setta 14.01.08 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Quando lo dirà il signor Beppe Grillo, allora gentile lettore di questo blog, ci crederai, ma sarà tardi ..............
BOT, BTP, CCT, CTZ SONO A RISCHIO CONGELAMENTO! I media (TV e GIORNALI) sono marionettati come burattini e tu ci credi. Il signor Beppe Grillo scrive ogni giorno, come i media appunto, qualcosa. E così, non si va mai a fondo su niente! Ma, lasciando perdere la ottima iniziativa sulle schede telefoniche (tanto si pagano di più le telefonate, bella scoperta, eh!), cosa risolvono Tv, Giornali e questo Blog?
La GENTE FA FATICA A PAGARE LE RATE DEL MUTUO! E il mutuo, alla gente, é stato concesso dalle banche, sì dalle banche!
E nessun politico, giornale, tv e questo Blog parla mai male delle banche? Perché?
Ah, dimenticavo che fra poco inizia il Grande Fratello: BUONA VISIONE!
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com) Commentatore certificato 14.01.08 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Ero troppo curioso e non ho resistito, cercate la testata "30 giorni nella chiesa e nel mondo", 516mila euro l'anno, direttore Giulio, c'è un editoriale fantastico.
Già il titolo è una garanzia "Furti e delitti". Leggete qua "L’evasione fiscale è censurabile anche sotto un profilo morale. A un sacerdote che citava in proposito la massima evangelica secondo cui va dato a Cesare quello che è dovuto a Cesare, un impertinente fedele obiettò che nel Vangelo si narra che, per pagare il tributo, il cittadino trovò la relativa moneta nella bocca di un pesce. Se fosse così, pagherebbero tutti (o quasi).
Ma nella Sacra Scrittura c’è anche qualcosa di più... governativo, quando si legge
(qua la chicca)
CHE SI DEVE OBBEDIRE AI GOVERNANTI ANCHE SE SONO DISCOLI"
Ma che Sacre Scritture legge lui?
Ma soprattutto, alla luce delle motivazioni della corte d'appello del suo processo, bisogna quindi ubbidire a personaggi che abbiano seguito condotte illecite? Ma poi che verbo usa ... OBBEDIRE??? Caro dipendendente, obbedisco, ma lei è licenziato.
Davvero, se avete tempo andate a leggervela la sentenza, almeno le ultime 10 pagine. La trovate sul sito di Travaglio, qui vi riporto solo un estratto:
"Ma, dovendo esprimere una valutazione giuridica sugli stessi fatti, la Corte ritiene che essi non possano interpretarsi come una semplice manifestazione di un comportamento solo moralmente scorretto e di una vicinanza penalmente irrilevante, ma indichino una vera e propria partecipazione alla associazione mafiosa, apprezzabilmente protrattasi nel tempo."
SPETTACOLO!!!!!!

Paolo Capellini 14.01.08 16:42| 
 |
Rispondi al commento

La magistratura è fatta da uomini, per cui come tutti gli uomini sono anch'essi corruttibili

Flavio z. 14.01.08 15:44
...............................................
proprio da questa affermazione è nato l'italico sfascio , l'amoralità , la non professionalità , il menefreghismo , il " errare è umano " , " chi lavora sbaglia " nessuno è perfetto .......
Proprio chi lavora e ha scelto di lavorare in professioni come il magistrato che giura fedeltà allo stato ed alla costituzione ....., il medico con il giuramento di Ippocrate , l'insegnante che pur sottopagato , sottoconsiderato e vilipeso ha una grande responsabilità morale e civile nella formazione dei giovani , non ouo' accampare scuse.
A maggior ragione chi è magistrato o meglio della casta dei magistrati , superconsiderato , super pagato e se sbaglia viene promosso , non puo' , non deve essere corruttibile . TOLLERANZA ZERO !
Se nò si accomodino in fabbrica insieme agli operai , se riescono a trovare lavoro non precario.....

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 16:41| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

O si cambia o prima o poi daremo fuoco alle edicole e alle bibblioteche...

VERGOGNA SPECULATORI!


lucA utopiA (vergognatevi.com) 14.01.08 16:28

Attento a sparare certe "frasette" ad effetto.

Capisco che per uno che scrive "bibblioteche" non sia una grande perdita, ma mi permetto di ricordarti che gli ultimi a bruciare i libri sono stati quegli omini in divisa che marciavano al passo dell'oca.


E da figlia di edicolanti ti garantisco che sono i primi a soffrire della qualità dei giornali inversamente proporzionale alla qualità. Sono gente onesta che si fa il mazzo e guadagna poco, e passa il tempo a rendere giornali sempre più invenduti. E il fatto di essere consapevoli di farlo solo perchè quattro furbastri disonesti ricevano dei contributi li rende molto più incazzati di quanto pensi.

Cristina M. Commentatore certificato 14.01.08 16:41| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quasi quasi fondo un giornale:
SPORTBOCCIA dal Pallino al Pensionato

mark kaps Commentatore certificato 14.01.08 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Assurdo!!!
Dai, facciamo tutti un giornale...


bahrabba.wordpress.com

Alessandro T 14.01.08 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe su punto informatico parlano di te e dell'intervista che voleva farti la
checca isterica giglioli (tm). Tutti i commenti sono a tuo favore, prima del vday erano quasi sempre tutti contro (per quanto gli utenti di P.I. sia poco piu' di un covo di troll).

well done

franco arcuri Commentatore certificato 14.01.08 16:37| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Salve

ricordate l'episodio del film "APRILE" di NANNI MORETTI, sui giornali italiani?

era l'anno 1998! ora (con molto ritardo, ahimé,) solo dopo ascoltati Gabanelli, Grillo, Guzzanti, Travaglio ecc.) lo capisco molto di più..


http://it.youtube.com/watch?v=DbJrC3-YZI8

Paola Bassi Commentatore certificato 14.01.08 16:34| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il 15 aprile del 1355 era la data fissata per il colpo di stato organizzato dal Doge Marino Falier, per trasformare la Repubblica Serenissima in un dominio personale.
Per decreto del Consiglio dei Dieci il 16 aprile, giorno in cui era stata sventata la congiura, divenne Festa Nazionale, Santificata con una solenne processione a San Isidoro, da ritenersi “cerimonia molto utile per ricordare ai Dogi di non doversi mai riguardare come signori di Venezia, ma soltanto come capi della Repubblica, anzi come primi servi onorificati di essa, e sottomessi alle medesime leggi di ogni altro cittadino”. Sempre per il decreto del Consiglio dei Dieci, il luogo della parete della sala del Maggior Consiglio, dove avrebbe trovato posto la sua immagine, fu dipinto di azzurro con la seguente scritta a lettere bianche:
HIC FUIT LOCUS FALETRI DECAPITATI PRO CRIMINE PRODITIONIS.
Dopo l’incendio del Palazzo Ducale del 1577 vi fu messo un drappo nero con la scritta leggermente diversa:
HIC EST LOCUS MARINI FALETRI DECAPITATI PRO CRIMINIBUS.
Perché ricordare questo a più di 600 anni? Il tutto potrebbe sembrare esclusivamente un fatto storico non legato con il presente, invece si propone in maniera dirompente per le prossime elezioni politiche. La corretta posizione rispetto a queste elezioni era il non voto, come ha giustamente sostenuto il Veneto Serenissimo Governo, invece le forze cosiddette venetiste hanno tentato di barattare il Veneto con qualche posizione di potere; però questo non è avvenuto.
Questa del 16 aprile è una grande vittoria rispetto a chi tenta di usare il Veneto solo per i propri fini personali. L’unica via è di gettare nella pattumiera della storia oltre ai rifiuti campani, anche i miraggi elettoralistici e impegnarsi per ridare ai Veneti il proprio libero arbitrio mettendosi al servizio del Veneto Serenissimo Governo, quale unico erede delle tradizioni di libertà della Veneta Serenissima Repubblica, lavorando per la realizzazione della sua linea politica.

D. S

PRESTA NOME 14.01.08 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Il manifesto è davvero una cooperativa, coglioni. Ed è giusto che alcuni giornali vengano finanziati dallo stato. O forse è meglio che ci siano solo i giornali che hanno alle spalle grossi gruppi industriali o bancari (tipo repubblica e il corriere)?
E' facile sparare a zero su tutto, soprattutto quando si è ignoranti e non si sa un cazzo

Giorgio D. Commentatore certificato 14.01.08 16:33| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Why do you have to die to be a hero
It's a shame a legend begins at its end
Why do you have to die if you're a hero
When there's still so many things to say unsaid.

Heroes End 14.01.08 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Discreditare questo blog e' un effetto logico, vistone il successo che sta avendo.

Non sono d'accordo sul cestinare fino al momento che non si insultino le persone.

Differenze di pensiero e contenuti devono rimanere intoccati per via della liberta' di pensiero che il blog stesso promuove.

Aperture al dibattito e scambi di opinioni non necessitano sempre che venghino espresse con un guanto di velluto ma il rispetto delle persone e' la base del dialogo; se questo viene calpestato con insulti diretti alla persona, trovo che la redazione debba intervenire. Attenzione pero' per l' insinuazione, perche' essa fa parte di un dibattito aperto, giocato nella maniera dura non sempre evoluta, ma aperto. Un insinuazione non e' un insulto e anzi molte volte apre la strada ad un confronto di idee e contenuti in stato di far comprendere l'un l'altro le proprie idee.

Basta un minimo di educazione. Se un altro non ne e' in possesso non far si che cio' ne diventi il tuo problema e non prenderlo in considerazione.

Ciao.

Angelo Benevolo Commentatore certificato 14.01.08 16:31| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perti i calli dei giornali e dell'editoria e subito vieni attaccato con interviste mai rilasciate e pensierini sull'interpretazione del web. Io però ho toccato con mano cosa vuol dire essere una voce che non riesce a farsi ascoltare avendo scritto un libro, innovativo come pochi, che parla proprio del web, del metaverso e dei suoi pericoli, e tutto sotto forma di giallo, che tiene il lettore sempre inchiodato al libro. Un ponte, un modo per parlare ai giovani del loro moondo e ad in genitori, ma anche ai nonni, di qualcosa che non conoscono ma che riescono ad incontrare e capire. Tutto questo l'ho testato sul campo facendo leggere l'opera a molte e variegate persone. Ed ecco il bello: riuscire a pubblicarlo.
Mando la sinossi in giro ed ecco la sorpresa più bella: nessuno dei grossi papaveri ti risponde nemmeno per mandarti a quel paese o per dirti manda ...nulla eppure son sempre alla ricerca di idee nuove dicono,e questo li lo è anche troppo. I piccoli editori invece lo leggo, lo commentano entusiasticamente e poi chiedono soldi, e molti, per pubblicarlo senza dare poi garanzie su una buona distribuzione. Come può allora andare avanti l'editoria italiana? Se le nuove penne vengono zittite e la m... finisce il libreria per non essere comprata ??? Io ho trovato la mia soluzine: Lulu.com e cosi chi vuole leggere il mio web-thriller può farlo. PS: non dico il titolo o altro xchè non ho scritto per farmi pubblicità ma per segnalare una cosa indegna che impedisce di fatto a chi ha talento di emergere e pubblica il cretinetto televisivo. Il mio libro via internet sta andando alla grande, riceve commenti positivissimi da giornalisti in pensione e da giovanissimi lettori quindi non è una porcheria ma nessuno di quelli che possono farne una giusta promozione lo prende in considerazione. Magari ricevessi un bel NO, non mi prendono minimamente in considerazione. E' un silenzio assordante che mi sta togliendo la voglia di fare!

Debby Stefy 14.01.08 16:31| 
 |
Rispondi al commento

I giornali riescono a contare i chilometri di rifiuti in Italia. Ma avranno considerato anche la loro carta?
Le vere vittime di questa speculazione sono gli alberi.
Ci derubano con pagine mai sfogliate, con frasi mai lette.
Speculano sulle ideologie, sulle tradizioni, sulla cultura, sugli studi e sulla scienza.
Servizi mai chiesti e mai ricevuti.

Finanziare un qualsiasi settore è una discriminazione in questo sistema sociale.
O facciamo in modo di vivere tutti gratuitamente... O nessuno può vivere sulle spalle degli altri. Ancor di più se simula un servizio inesistente.

Non è più ammissibile sprecare in Italia.

O si cambia o prima o poi daremo fuoco alle edicole e alle bibblioteche...

VERGOGNA SPECULATORI!

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 14.01.08 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, a questo punto io credo che tu esiga un finanziamento al blog proporzionale al numero dei suoi lettori, sarebbe uno dei pochi esempi di uso corretto di questa legge (ma chissà poi come ti attaccherebbero)!

edoardo fabbri 14.01.08 16:28| 
 |
Rispondi al commento

taxi dei 98 miliardi di euro che le concessionarie del monopolio di stato hanno evaso,sai niente quando ci danno la nostra parte?
mariluuu barbera

Nessuno sa nulla..tra poco metto il video..
Ho messo solo alcuni giornalisti perkè la maggiorparte tirava dritto..e tutti non mi ci stavano.
Mi sa che la colpa è del lettore...


Ferisce per rapina, poi si finge vittima: arrestato marocchino

MAROCCHINO PRESO PER SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

lite è nata tra un marocchino e un ungherese di fronte alla stazione ferroviaria

BLITZ ANTIDROGA A GHEDI: IN MANETTE 5 MAROCCHINI

due marocchini arrestati a Bologna per furto

Attività che hanno portato all’arresto di tre persone per furto e rapina nei centri commerciali e alla denunce a carico di due marocchini clandestini


cocaina tra le cipolle Cinque tunisini finiscono in ...

RAPINA A DISTRIBUTORE: CREMONA, POLIZIA ARRESTA IMMIGRATO

Documenti falsi, arrestato immigrato

I musulmani che si convertono al cristianesimo corrono gravi rischi : vengono insultati, oltraggiati e minacciati

Finisce in Calabria la fuga di Kijanka Maciej, trentaduenne polacco fuggito dal suo paese dove è accusato di violenza sessuale di

I Carabinieri a seguito dell'arresto per furto di 3 cittadini slavi, hanno scoperto refurtiva per un valore di 100.000 Euro

I Carabinieri a seguito dell'arresto per furto di 3 cittadini slavi, hanno scoperto refurtiva per un valore di 100.000 Euro...


PRESI TRE RICETTATORI, ERANO IN POSSESSO DI UNA "FORTUNA"
Questi, tutti slavi residenti nel campo nomadi di Secondigliano di Napoli, viaggiavano a bordo di una Lancia Lybra quando sono stati fermati ad un posto di

Mustapha El Amraoui, aveva ancora la mani insanguinate: "E’ stata solo una lite, abbiamo già risolto tra di noi, sporgere denuncia ...


lite e pestaggio: giovane ucraino aggredisce ...

Coltellate in discoteca: ucciso un ecuadoriano, due feriti

Furti di gas metano nelle scuole liternesi

Rubano il tubo pluviale in rame dalla Torre Normanna. Arrestate ...

Sono stati sorpresi dai carabinieri mentre smontavano le grondaie in rame da un'antica villa a

miss paperett Commentatore certificato 14.01.08 16:22| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giornali riescono a contare i chilometri di rifiuti in Italia. Ma avranno considerato anche le loro carta?
Le vere vittime di questa speculazione sono gli alberi.
Ci derubano con pagine mai sfogliate, con frasi mai lette.
Speculano sulle ideologie, sulle tradizioni, sulla cultura, sugli studi e sulla scienza.
Servizi mai chiesti e mai ricevuti.

Finanziare un qualsiasi settore è una discriminazione in questo sistema sociale.
O facciamo in modo di vivere tutti gratuitamente... O nessuno può vivere sulle spalle degli altri. Ancor di più se simula un servizio inesistente.

Non è più ammissibile sprecare in Italia.

O si cambia o prima o poi daremo fuoco alle case editrici, alle edicole e alle bibblioteche...

VERGOGNA SPECULATORI!

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 14.01.08 16:21| 
 |
Rispondi al commento

La magistratura è fatta da uomini, per cui come tutti gli uomini sono anch'essi corruttibili

Flavio z. 14.01.08 15:44

CERTO CHE E VERO MA SE GLI DAI ANCHE LA POSSIBILITA SOLO ITALIANA DI ESSERE INTOCCABILI
CAPISCI GIA DA TE STESSO CHE ANCHE IL MIGLIORE
GIUDICE QUALCHE PICCOLA SCAPPATELLA LA FARA
LA LEGGE ITALIANA PREVEDE LE PROVE CERTE E NON GLI INDIZI
CHE POSSONO ESSERE ANCHE COENCIDENZE
IL METODO ITALIANO E CHE L'ACCUSA CHE DEVE DIMOSTRARE LA COLPEVOLEZZA
MENTRE OGGI ASSISTIAMO A PROCESSI FARSA DOVE L'IMPUTATO DEVE DIMOSTRARE LA PROPRIA INNOCENZA
VEDI IL CASO DI CERTI FAMOSI PROCESSI
NON HANNO LE PROVE CERTE MA SOLO INDIZI E IL GIUDICE LI HANNO CONDANNATI PER INDIZI OPPURE PERCHE IL GIUDICE CREDE CHE SIANO COLPEVOLI
DOMANI UNO ESCE DI CARCEREDOPO 10 ANNI INNOCENTE
IL GIUDICE NON FARA MAI UN SOLO GIORNOI DI GALERE
NE RISARCIRA IL DANNO
RICORDATE IL REFERDUM SUI GIUDICI
DEI RADICALI ANNI FA FU VINTO MA LA POLITICA DC PCI PSI ----LA MODIFICARONO CON UNA LEGGE TRUFFA CHE LI RESERO INTOCCABILI ( E MENO MALE CHE ERANO ANTIFASCISTI)
PS I GIUDICI HANNO LOSTESSO STIPENDIO DEI POLITICI
E QUESTO MI FA PENSARE .............


stefano b. Commentatore certificato 14.01.08 16:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Dal film "il marchese del grillo" discorso di Bastiano Il Prete Ladro Pazzo prossimo alla ghigliottina:
Prete Francescano:Per l'ultima volta figliolo,sei ancora in tempo...
Bastiano:Ma camin'' vattin.. me!
Prete Francescano:Il condannato rifiuta i sacramenti!
Bastiano:Io non rifiuto poprio niente!I sacramenti me li do da solo,è chiaro o no?io sono stato consacrato prete e prete rimango fino alla morte!
prete sono e prete rimango!Sacerdos in eterno!
E voi!Massa Di PECORONI INVIGLIACCHITI!
Sempre pronti a inginocchiarvi,a chinare la testa,davanti ai POTENTI!Adesso inginocchiatevi!E chinate la testa davanti a uno che la testa non l'ha chinata mai se non davanti a questo Strumbolo qua!(la ghigliottina)
INGINOCCHIATEVI! FORZA!
E FATEVI IL SEGNO DELLA CROCE!
OHHHHHHHHHHHUUUUU!!!!
E ricordatevi che pure nostro signore gesù cristo è morto da martire,sul patibolo, che è diventato il simbolo della redenzione!
Inginocchiatevi!
TUTTI QUANTI!
Il segno della crocce!AOH!(cenno di assenso)
E adesso pure posso perdonare chi m ha fatto del male:
In primis:al papa che siete crede il padrone del Cielo!
IN secundis: A napulion, che si crede il padrone della terra!
E per ultimo: al boia qUA, che si crede il padrone della morte!

Ma sopratutto, io posso perdonare Voi (rivolgendosi alla platea di astanti)
FIGLI MIEI,
CHE NON SIETE PADRONI DI UN CAZZO!

. Commentatore certificato 14.01.08 16:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beh, che dire? Leggo il post di oggi e penso: Sono cifre che ti fan girare la testa. Io non leggo nessuno di questi giornali, ma mi chiedo lo stesso, anzi, lo chiedo a coloro che li leggono: QUANTI DI QUESTI GIORNALI HANNO MAI RIPORTATO ALMENO UNA VOLTA UNA DI QUESTE INSIGNIFICANTE NOTIZIE:
1) 25.000 MILA BAMBINI PICCOLI AL MONDO MUORE OGNI GIORNO PERCHE NON RIESCE A GUADAGNARSI 1 EURO PER IL CIBO
2) ALMENO 300 MILA BAMBINI PICCOLI AL MONDO SI VENDE AI PEDOFILI OCCIDENTALI PER QUADAGNARSI 1 EURO PER IL CIBO.
3) I PESCATORI INTORNO A LAMPEDUSA, DA UN PO’ DI TEMPO STANNO PESCANDO UNA NUOVA SPECIE DI PESCI: IL “PESCE TESCHIOUMANO”. SI VENDE GIA’ NEI SUPERMERCATI E QUOTIDIANAMENTE SI TROVA NEI NOSTRI PIATTI.

maksim cristan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 16:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, io sto con le bestie.
Ieri, in automobile, fermo a un incrocio dietro a un'altra automobile in attesa che la strada principale si liberasse per potervicisi immettere.
A fianco del guidatore un grosso cane in posizione eretta che guardava in entrambe le direzioni mentre le automobili passavano.
Il guidatore era come in trance e guardava dritto davanti a sé. Il cane continuava a tenere la situazione sotto controllo e quando è stato possibile immettersi sulla strada principale ha guardato l'uomo seduto a fianco e, visto che quello non dava segno di aver compreso la situazione, ha cominciato a guardarlo fissamente e quindi gli si è avvicinato e con la lingua ha attirato la sua attenzione facendogli notare che la strada era libera.
Homo erectus versus canem. Plus et minus.

Alberto Gramaccini 14.01.08 16:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

La tecnologia di cui parlavo poco più sotto è questa:

http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/9457

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 16:17| 
 |
Rispondi al commento

L'ordine dei giornalisti va abolito tramite un referendum

da http://www.radicali.it/view.php?id=67997

"..............

La legge istitutiva dell’Ordine dei giornalisti, che qui si intende abrogare, ha garantito, contro la Costituzione, non la libertà di stampa di tutti i cittadini, ma la libertà della stampa, intesa come corporazione giornalistica. Caduto il regime fascista, la sostanza strutturale è rimasta immutata: la corporazione ha preso il nome di Ordine. Laddove, secondo il dettato costituzionale, avrebbe dovuto essere consentito a tutti i cittadini l’esercizio della libertà di stampa, la legge n. 69 del 1963 ha stabilito che “nessuno può assumere il titolo né esercitare la professione di giornalista, se non é iscritto nell’albo professionale”.

Come può essere considerato, se non effetto di una bardatura corporativa a difesa di privilegi di casta, il vero e proprio percorso di guerra che chi intenda intraprendere la professione di giornalista deve affrontare prima di arrivare all’esame? Una professione, a tutti gli effetti, non libera, nel momento in cui essere riconosciuto praticante (e avere quindi titolo di ammissione all’esame) è spesso frutto di un negoziato politico: lottizzazione partitocratica, familismo, clientela, sono la regola. Proprio come sono la regola – e gli scandali che periodicamente si ripetono non mancano di rammentarcelo – le raccomandazioni al momento del cosiddetto concorso di esame.

..................."

SI PUO FARE DA ADESSO

rob zava Commentatore certificato 14.01.08 16:14| 
 |
Rispondi al commento

De gennaro, l'esercito,le navi in Sardegna,in Sicilia,Prodi che ..spacco qui ,spacco là, ma che spaccà,tiene a supposta invece dò cazz.

VELTRUSCONI,LA CASTA,"I GIORNALAI",I PECORONI,I MIGNOTTONI,la jervolino,il bassolino,
Branco di "SCORNACCHIATI": la "MONNEZZA" la togliete o NO?

SALVATORE s. Commentatore certificato 14.01.08 16:09| 
 |
Rispondi al commento

VERO AMORE

Tutto è iniziato mercoledì sera, quando durante una normale operazione di controllo una pattuglia della polizia ha fermato un ragazzo tunisino di 25 anni... 25 anni... , mentre beveva una birra in centro con alcuni amici.

Dai controlli al terminale della questura è risultato che il ragazzo aveva a carico un ordine del questore di Crotone, datato 2005 e che evidentemente era stato violato, di lasciare il territorio italiano. Tanto basta perché, come prevede la Bossi-Fini, lo straniero irregolare venga arrestato e processato per direttissima.

Ma in tasca il giovane tunisino aveva un documento fondamentale: il foglio delle pubblicazioni delle nozze che avrebbe dovuto contrarre la mattina successiva a Impruneta, vicino a Firenze, con una donna italiana, una fotografa di 39 anni...39. anni.

La birra in centro era per lui un sorta di tranquillo addio al celibato

il pm di turno che ha capito la situazione

ora finalmente il tunisino potrà regolarizzare la sua posizione, in quanto marito di una cittadina italiana,

miss paperett Commentatore certificato 14.01.08 16:08| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Vi riporto un articolo scritto da Gilioli de
L’Espresso.....
a quanto pare quest uomo pensava di far credere tramite un intervista/domande fatte a Grillo che L'espresso non appartiene alla casta dei giornali.
Ecco il link:

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=4161

A voi il giudizio.....

Francesco Fasano 14.01.08 16:08| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

-A Berlusconi andrebbe bene il sistema francese. -Altri vorrebbero il modello tedesco.
-Altri ancora si dicono favorevoli al proporzionale con sbarramento del 5 pecciento.
-Quaggiu' saremmo grati se si togliessero dalle palle.

proponiamo quello NAZISTA
DOVE INEFFICENZA ERA CONSIDERATA UN TRADIMENTO
COL LE COSEGUENZE ..........

MI SORGE UN DUBBIO PERO CHE SONO ANTIFASCISTI NON PER AMORE DELLA LIBERTA ........
OPPURE QUELLO ISLAMICO (DATO CHE L'ITALIA E FILOISLAMICO DOVREBBERO ESSERNE FELICE)
VOGLIO TOGLIERE IL CROCEFISSO PER RISPETTO AI MUSSULMANI
E POI CI INPONGONO E TOLLERANO LE LEGGI ISLAMICHE
CHE SONO CONTRARIE ALLE LEGGI ITALIANE
VEDI IL VELO ALLE DONNE
(NON MI CREDETE VI RICORDATE LA QUESTIONE VELO
LA RAI TRASMISE INTERVISTE FAVOREVOLI AL VELO
(PECCATO CHE FOSSERO UOMINI GLI INTERVISTATI )
HANNO INTERVISTATO GLI UOMINI INVECE DELLE DIRETTE INTERESSATI LE DONNE. NEANCHE NEI SPETTACOLI DI BEPPE GRILLO MI SONO DIVERTITO COSI
LA FORLEO HA ASSOLTO DEI ISLAMICI TERRORISTI COME COMBATTENTI PER LA LIBERTA
PECCATO CHE PER LA LEGGE ERA REATO
ALLORA LIBERIAMO ANCHE LE BRIGATE ROSSE (LORO VERAMENTE HANNO COMBATTUTO........PER LA NOSTRA LIBERTA(CI SASREBBERO DI DISCUTERE )
TORNO AL ARGOMENTO FACCIAMO UN REFERENDUM ALLORA
LEGGE ISLAMICA
CHI RUBA GLI SI TAGLIA LA MMANO
LA PENA DI MORTE NEI PAESI ISLAMICI E ALTISSIMA
PER REATI GRAVI (MENO GRAVI DEI POLITICI)

VEDIAMO SE ACCETTANO IL MODELLO ISLAMICO

stefano b. Commentatore certificato 14.01.08 16:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

i giornali sono fatti di carta,tanti giornalisti sono fatti con la merda...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ot,ot,ot,ot,ot....

"""""Così un torturatore viveva nascosto in Italia

Jorge Nestor Fernandez Troccoli, uruguayano: arrestato a Marina di Camerota. Partecipò all'operazione che sterminò migliaia di oppositori dei regimi latinoamericani......"""""

Hai visto mai che, per una volta nella vita, quei due subumani di ORDA BARBARICA e Miss Paperetta se la prendano con l'extracomunitario giusto?????

Bipartisan saluto desaparecido.....

maurizio spina 14.01.08 15:39

maurizio spina Commentatore certificato 14.01.08 16:06| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

l'operazione "Senza quartiere" contro una rete di spaccio di cocaina ed eroina gestita da pregiudicati, per la maggior parte di etnia rom


Il Tribunale di Cosenza ha annullato i decreti di espulsione di 7 cittadini rom emessi il 7/12/07 dal Prefetto su segnalazione della Questura. Il tribunale ha accolto le richieste preliminari presentate dal difensore dei 7 rom, Adriano D'Amico, componente della segreteria provinciale di Rifondazione Comunista.

Nel ricorso l'avvocato D'Amico ha rilevato che il decreto legge, in base al quale erano stati espulsi i 7 rom, non era stato convertito in legge nei 30 gg. dalla sua emissione e quindi aveva perso efficacia.I cittadini comunitari, allontanati dall'Italia il 31 dicembre scorso, potranno ora fare felicemente ritorno nel nostro Paese


Prontamente raggiunti, i rumeni hanno aggredito i carabinieri.

maxi processo alla mafia albanese (processo Kanun) con oltre 90 imputati quasi tutti di origine albanese accusati di associazione per delinquere, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, violenze sessuali oltre a spaccio di droga e detenzione di armi:

albanese, residente a Pietra Ligure. L’uomo deve rispondere di violenza privata, rapina e lesioni personali


Arrestati 8 pregiudicati albanesi, di cui uno residente a San Marino, e tre italiani con l’accusa di spaccio di cocaina


Il giovane venne ucciso durante una rissa scoppiata tra due gruppi di peruviani appartenenti a due famiglie da tempo rivali

Un gruppo di moldavi organizzava una specie di terminal dei viaggi di uomini e merci da e verso la loro nazione

uno dei due moldavi che, ieri sera, hanno aggredito una connazionale in

Si era rifiutato di somministrare alcolici dopo le due di notte, come prescrive la legge, ed è stato pestato selvaggiamente da due moldavi

Un marocchino di 19 anni, Mohamed Rabbah, è stato sottoposto al fermo di polizia

PROSTITUZIONE: MAROCCHINO REAGISCE A CONTROLLI E INVESTE AGENTE

miss paperett Commentatore certificato 14.01.08 16:06| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Un'altra emergenza italiana, nemmeno secondaria, è che oggi gli intelletuali, o sono invisibili, oppure sono al soldo di qualche padrone.

Il pensiero dissidente (Solgenitsin, Sacharov, Pasolini, Ghandi, Mandela, Bolivar, etc.) è stato sempre motore etico a garanzia della democrazia e della libertà (quella vera, non quella dei circoli di dell'utri e della brambilla). E' quindi anche a causa dell'assenza di un pensiero dissidente che in Italia, etica e democrazia sono state relegate a categorie astratte e desuete.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Ti invito a leggere un numero qualsiasi. Se un giornale così prende dei soldi miei (pubblici) non ho nulla in contrario, anzi ...
-----------------------------------------
Scusa la mia ignoranza..ma con l'incasso li restituisce o abbiamo dei dividendi in quanto soci?

mark kaps Commentatore certificato 14.01.08 16:00| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sarà anche il compito degli intellettuali di analizzare e elaborare il significato di determinate notizie, ma chi è un intellettuale? Un giornalista?
Non sarà invece semplicemente una persona che usa il proprio cervello anche a fini non professionali? Cioè tutti noi!
Il problema è: come mai solo certe persone si fanno delle domande e la maggioranza invece no!
Tutti guardano, pochi vedono!
La domanda è: come mai un intero popolo continua a vivere in uno Stato del quale ogni cittadino è palesemente scontento?

Ho visionato personalmente un filmato dove uno studente americano veniva fatto oggetto di trattamenti al limite della tortura gratuita e leggendo i commenti relativi ne veniva fuori che non si capiva come mai la gente non reagiva in difesa di questo studente. La risposta era che erano condizionati dal sistema.

Fate un'analisi equivalente per quanto attiene la situazione italiana. Forse ne verrà fuori che la gente è condizionata dal sistema, accettando di tutto e di più senza reagire. Ovviamente tutto questo è dovuto ad un condizionamento di massa ad opera della stampa e dei media in generale che sono pilotati dall'alto a questo scopo.

Scopo di ogni condizionamento è di bypassare il processo intellettivo di riflessione al fine di minimizzare o annullare questo processo creando una risposta immediata ad una determinata sollecitazione.

Ergo il cittadino italiano non riflette, condizionato com'è o se lo fa il suo processo mentale è incanalato ad arte da una cultura atta ad indottrinarlo.
Ecco perché pochi sono realmente dei liberi pensatori.
Se non fosse così non saremmo arrivati a questi livelli ed avremmo perlomeno già risolto la situazione in atto.

Da qui l'importanza di decondizionare le menti dalla cultura vigente, dai credi, dalla morale, dalle tradizioni, dalle ideologia e fare posto a nuovi concetti su cui costruire una nuova società:

1) Democrazia diretta non rappresentativa
2) Senso civico
3) Liberté, Egalité, Fraternité

umberto x. Commentatore certificato 14.01.08 16:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma tu Beppe, l'hai mai letto "Il Mucchio" (Ex Mucchio Selvaggio)? «settimanale di musica rock, cinema, libri e video». Ora è "Mensile di musica cinema libri performance e attualità". Ti invito a leggere un numero qualsiasi. Se un giornale così prende dei soldi miei (pubblici) non ho nulla in contrario, anzi ...

M.B. 14.01.08 14:35
---------------------------------------------------

Nella questione del finanziamento pubblico all'editoria, non esistono giornali migliori di altri, non è questo il problema, tu leggi quella rivista il 99% degli italiani no, e questi ed altri esempi si possono fare per centinaia di altri quotidiani e/o riviste.

Anche sulla questione del "Manifesto" che è una cooperativa VERA (e che considerato come sono messe le cooperative in Italia TANTO DI CAPPELLO) a differenza del "Giornale", il problema è sempre lo stesso:
quanto è giusto finanziare un quotidiano che produce comunque immondizia che lo si legga o no e invece tutte le altre aziende che non hanno santi in paradiso non hanno questi privilegi?
Da che mondo e mondo noialtri poveri cristi, ci possiamo mantenere SOLO grazie agli introiti dei nostri clienti e null'altro e così dovrebbe essere per tutti.

Ricordiamoci poi che i finanziamenti sono stabiliti a fronte dell'acquisto della carta, la cui produzione oltre a disboscare il pianeta, produce inevitabilmente cumuli di monnezza che prima o poi dovremo respirare.

Se proprio dobbiamo aiutare i giornali "importanti" o comunque le voci indipendenti, sarei propenso ad attuare un finanziamento ai soli quotidiani che possano aiutarli a ELIMINARE la carta non solo con la pubblicazione via web, ma anche con le nuove tecnologie (cercate in rete, Beppe nei suoi spettacoli tra l'altro ne ha fatto pubblicità) e con esso anche i costi di produzione e la monnezza.
Finanziamento che ovviamente sarà "una tantum" e non vita natural durante.

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:57| 
 |
Rispondi al commento

AMARA COME IL FIELE.
SENZA CONTRIBUTI NON POTREBBERO PERMETTERSI DI SERVIRE IL SISTEMA CHE CI OPPRIME.
DOLCE COME IL MIELE
Senza contributi dovrebbero fare del vero giornalismo e lavorare sodo.
Per le notizie scritte sui giornali occorre utilizzare l'inchiostro, tra l'altro molto tossico e altamente cancerogeno,per questo,
i GIORNALI NON SONO UTILIZZABILI NEMMENO PER UTILIZZO IGENICO.
EPPURE DOBBIAMO ANCHE PAGARLI SIA PRIMA CHE DOPO,
PROPONGO CHE:
I GIORNALI SIANO LASCIATI COMPLETAMENTE BIANCHI,
ALMENO POSSIAMO UTILIZZARLI COME CARTA IGENICA,
questo contribuirebbe ad arrivare a fine mese.
SIAMO PROPRIO DEI C.

silvio simoni Commentatore certificato 14.01.08 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
più che i giornali vanno aboliti gli ordini (dei giornalisti, dei medici ecc.). Saluti.

Onofrio Panettieri 14.01.08 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Il 15 aprile del 1355 era la data fissata per il colpo di stato organizzato dal Doge Marino Falier, per trasformare la Repubblica Serenissima in un dominio personale.
Per decreto del Consiglio dei Dieci il 16 aprile, giorno in cui era stata sventata la congiura, divenne Festa Nazionale, Santificata con una solenne processione a San Isidoro, da ritenersi cerimonia molto utile per ricordare ai Dogi di non doversi mai riguardare come signori di Venezia, ma soltanto come capi della Repubblica, anzi come primi servi onorificati di essa, e sottomessi alle medesime leggi di ogni altro cittadino. Sempre per il decreto del Consiglio dei Dieci, il luogo della parete della sala del Maggior Consiglio, dove avrebbe trovato posto la sua immagine, fu dipinto di azzurro con la seguente scritta a lettere bianche:
HIC FUIT LOCUS FALETRI DECAPITATI PRO CRIMINE PRODITIONIS.
Dopo l’incendio del Palazzo Ducale del 1577 vi fu messo un drappo nero con la scritta leggermente diversa:
HIC EST LOCUS MARINI FALETRI DECAPITATI PRO CRIMINIBUS.
Perché ricordare questo a più di 600 anni? Il tutto potrebbe sembrare esclusivamente un fatto storico non legato con il presente, invece si propone in maniera dirompente per le prossime elezioni politiche. La corretta posizione rispetto a queste elezioni era il non voto, come ha giustamente sostenuto il Veneto Serenissimo Governo, invece le forze cosiddette venetiste hanno tentato di barattare il Veneto con qualche posizione di potere; però questo non è avvenuto.
Questa del 16 aprile è una grande vittoria rispetto a chi tenta di usare il Veneto solo per i propri fini personali. L’unica via è di gettare nella pattumiera della storia oltre ai rifiuti campani, anche i miraggi elettoralistici e impegnarsi per ridare ai Veneti il proprio libero arbitrio mettendosi al servizio del Veneto Serenissimo Governo, quale unico erede delle tradizioni di libertà della Veneta Serenissima Repubblica, lavorando per la realizzazione della sua linea politica.

D. S.

PRESTA NOME 14.01.08 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Penna alla mano quest'anno leggendo tra la viscosita' dei capelli del magrone giuly ho visto che ne moriranno parecchi.Si accettano scommesse

mark kaps Commentatore certificato 14.01.08 15:55| 
 |
Rispondi al commento

PRODI dopo tanti mal di pancia si é finalmente deciso: VADO IN SEDUTA DI GABINETTO!!

Un giornalista si avvicina:

se non trovi la carta igienica per pulirti il culo, usa pure il mio giornale e se puoi, visto l'utilità, stanzia qualche finanziamento in più per la mia "tiratura di gabinetto".

Prodi, allora con le mani in pancia, si volta dal giornalista e dice:

Vediamo prima se come carta igienica il tuo giornale si presta bene e poi vedremo di fare una "tiratura in più" per IL CESSO DI QUESTO PARLAMENTO visto che ogni giorno che passa rischiamo di farcela anche addosso.

Prodi. ahh dimenticavo, per le scorregge hai qualche rivista della MONDA-ODORI?

Berlusconi da lontano lo sente:
non preoccuparti ho già preparato "UN PACCO PER TE"!!

Prodi: ti ringrazio Silvio per la tua grande sensibilità. Ora vado vado vado non ce la faccio più!!!

Mentre era al bagno, Prodi non trova infatti la carta igienica e dice: FOGLIO FOGLIO FOGLIO!!

Si avvicina FERRARA: IL FOGLIO E' SERVITO e se puoi, visto che ci sei, stanzia anche qualcosa per il mio giornale!!

Prodi: ma se lo sanno già tutti che il tuo giornale é usato in bagno, ok vediamo di accontentare tutti gli italiani che sono nella merda!!

Poi Prodi va al bar a prendersi un ESPRESSO ed incontra GIANNI RIOTTA.

Prodi: caro Gianni cosa ci fai qui?

Riotta: sono venuto perché prima di mandare il TG1 di oggi ho necessità di sapere quale SCOOP devo mandare in onda!

Prodi: SCOOP A NAPOLI che c'é tanta munnezza!!:-))

Di ritorno dal bar, poi Prodi vede RUTELLI che gli chiede come é andata la SEDUTA DI GABINETTO.

Prodi senza esitare risponde:

UNA MERDA!! Per strofinarmi il culo devo stanziare soldi anche per i giornali e per fare una scorreggia devo aspettare "IL PACCO" di Berlusconi!!

C.O. 14.01.08 15:52| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

vorrei rispondere a MAX STIRNER
CLASS ACTION CONTRO I POLITICI, PERCHE' NON E' POSSIBILE?

Mi chiedo perché gli italiani non propongano una CLASS ACTION contro i politici italiani per i gravi danni d'immagine creati con la NON GESTIONE dei rifiuti campani.

SEMPLICEMENTE PERCHE NON TE LO PERMETTEREBBERO
FAI CASO TUTTO QUELLO CHE DICE PRODI
TUTTE LE BATTAGLIE DI ADESSO FAMIGLIE GAY EUTANASIA.ETC AVAEVANO SCOPO DI MANTENERE
CERTE MICROALLEANZE DEL GOVERNO
SONO NECESSARIE BASTA 1 E PRODI E A CASA
MENTRE PER IL CITTADINO "PARLA SEMPRE AL FUTUTO"
LUI FARA -- STANNO PENSANDO DI FARE--
E SEMPRE PRIMA DI UN IMPORTANTE FASE DI RISCHIO PER IL GOVERNO
IN PRATICA DICE CHE SOLO LORO POSSONO SALVARE IL
IL POPOLO (MA COME POSSIAMO CONSTATARE NON LO FARANNO MAI)TROPPI INTERESSI DI PARTE
TI RISULTA CHE SIA STATA ANNULLATA LA LEGGE BIAGI
NON LO FARA MAI MA TI DIRA SEMPRE CHE LO FARA DOMANI PER RIMANDARLA (UN OTTIMO CAVALLO
DI BATTAGLIA)
E A DX NON E MEGLIO BERLUSCONI POTEVA FARE CROLLARE IL GOVERNO + DI UNA VOLTA
NON LO HA FATTO PERCHE (SEMPLICE )NON SONO AVVERSARI MA SOLO RIVALI
VOGLIONO LA STESSA COSA IL POTERE
BERLUSCONI HA FATTO LA LEGGE BIAGI E PRODI (LA MANTIENE) PERCHE GLI FA COMODO COME BERLUSCA
E CREDERE CHE FARANNO UNA LEGGE PER LA CLASS ACTION STILE AMERICANA??? COL PERICOLO DI ESSERNE VITTIME LA FARANNO SOLO CON MODIFICHE OPPURTUNE (SALVA POLITICA)
COME E STATO FATTO ANNI FA CON I GIUDICI
(REFERENDUM SUI GIUDICI DEI RADICALI)
FU VINTA MA POI CI FU UNA LEGGE CHE AD HOC CHE LI SALVO
CERCA SU INTERNET E NE VEDRAI DI BELLE

stefano b. Commentatore certificato 14.01.08 15:49| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Bhe ne ho messi solo alcuni, perkè tanti scappavano..
mi rispondevano:Mi occupo di sport, Mi occupo di medicina...

Taxi Libero Commentatore certificato 14.01.08 15:49| 
 |
Rispondi al commento

pensate con quei soldi cosa si può fare se investiti bene in questo paese

enrico-mestre 14.01.08 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi fa tristezza e' che la stragrande maggioranza della gente queste cose non le sa e continua a nutrirsi di tv e giornali.Io divulgo ma ci vorrebbe un altro mezzo per entrare nelle teste della massa piu'anziana di noi.Ci tocchera' registrare ogni giorno il TG GRILLO e metterlo nel dvd all'ora prestabilita..a reti unificate!

mark kaps Commentatore certificato 14.01.08 15:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

sono stato al corriere...nessuno sa nulla...


Qui la cosa si fa strana. Beppe, dove vuoi andare a parare con questo nuovo V-day? alla scomparsa dei quotidiani? perché a questo io non ci sto. Non vorrei che poi sparissero tutti i giornali che non possono permettersi la messa in stampa e l'informazione diventasse ancora meno plurale. Non vorrei che sia qualcosa di più, qualcosa che guarda più avanti, se spariscono i giornali da dove si prendono le informazioni? dalla rete, dici giustamente tu, vai sulla rete, ti scegli la notizia e leggi i commenti di chi ti fidi, e in questo momento la gente della rete si fida di te, quindi creandoti credibilità sulla rete già da ora, tra qualche anno sarai sempre più importante per l'informazione in Italia, se dovessero scomparire i giornali diventeresti il più importante organo di informazione del nostro paese. non è un po' ambizioso come programma per quello che è pur sempre un cazzo di comico?

roberto c. Commentatore certificato 14.01.08 15:40| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di recente, una persona che riveste una carica pubblica, oltre a ricoprire un ruolo politico di rilievo in ambito regionale, ha voluto che il proprio figlio occupasse un posto importante nella stessa istituzione da lui retta.

Qualcuno ha fatto rilevare come questo atteggiamento non fosse consono, dal punto di vista etico, con la carica pubblica rivestita dal padre-politico. Pertanto, la stessa persona che ha mosso il rilievo, ha chiesto le dimissioni di colui il quale si è comportato in modo simile all’imperatore Caligola, tanto più che il posto assegnato non sembrava fosse meritato dal membro della famiglia del “potente”. Qualcuno, tuttavia, che evidentemente parlava con la saggezza di chi ha conosciuto il mondo alla rovescia e di questa realtà si faceva fedele interprete, ha fatto rilevare come opportunamente la stampa locale e nazionale non si occupassero di questo avvenimento, in quanto ciò avrebbe potuto portare consenso politico alla persona che ha dimostrato in questo modo inverecondo il suo modo di esercitare il “potere” in Campania.

Vorrei che qualcuno si potesse occupare di questo scandalo a livello nazionale. Sono disponibile a dare maggiori dettagli. Ma che qualcuno si possa interessare a questa vicenda è solo una pia illusione, vista l'aria puzzolente che tira da queste parti e, così come mostrato nel blog, nell'Italia intera.

Ilaria Stambelli 14.01.08 15:40| 
 |
Rispondi al commento

PRODI dopo tanti mal di pancia si é finalmente deciso: VADO IN SEDUTA DI GABINETTO!!

Un giornalista si avvicina:

se non trovi la carta igienica per pulirti il culo, usa pure il mio giornale e se puoi, visto l'utilità, stanzia qualche finanziamento in più per la mia "tiratura di merda".

Prodi, allora con le mani in pancia, si volta dal giornalista e dice:

Vediamo prima se come carta igienica il tuo giornale si presta bene e poi vedremo di fare una "tiratura in più" per IL CESSO DI QUESTO PARLAMENTO visto che ogni giorno che passa rischiamo di farcela anche addosso.

Prodi. ahh dimenticavo, per le scorregge hai qualche rivista della MONDA-ODORI?

Berlusconi da lontano lo sente:
non preoccuparti ho già preparato "UN PACCO PER TE"!!

Prodi: ti ringrazio Silvio per la tua grande sensibilità. Ora vado vado vado non ce la faccio più!!!

Mentre era al bagno, Prodi non trova infatti la carta igienica e dice: FOGLIO FOGLIO FOGLIO!!

Si avvicina FERRARA: IL FOGLIO E' SERVITO e se puoi, visto che ci sei, stanzia anche qualcosa per il mio giornale!!

Prodi: ma se lo sanno già tutti che il tuo giornale é usato in bagno, ok vediamo di accontentare tutti gli italiani che sono nella merda!!

Poi Prodi va al bar a prendersi un ESPRESSO ed incontra GIANNI RIOTTA.

Prodi: caro Gianni cosa ci fai qui?

Riotta: sono venuto perché prima di mandare il TG1 di oggi ho necessità di sapere quale SCOOP devo mandare in onda!

Prodi: SCOOP A NAPOLI che c'é tanta munnezza!!:-))

C.O. 14.01.08 15:40| 
 |
Rispondi al commento

'E TUTTO UN MAGNA MAGNA !!!!!!!!!!!!!!!!!

Roberto D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:38| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ricordo bene che egli anni 80 ci furono una sfilza di referendum abrogativi. Il più importante era quello sull'abrogazione del finanziamento pubblico ai partiti. Stravinto dai si.
Risultato: di soldi se ne sono presi ancora di più, inserendo giornali, voci diverse ecc..
Ne ho le palle piene.
Noi parliamo, ci indignamo, ci autofagocitiamo dalla rabbia e dalla frustrazione, e quelli, tranquilli, continuano a farsi i cazzi loro.
Se volete arrivare alle convulsioni, andate a vedervi l'intervista a Gioacchino Genchi, l'investigatore informatico di De Magistris.
Per il momento un pugno in testa a tutti quelli che ancora stanno a menarla con ds e sx. Ma ancora non l'avete capito che dipende solo dalla mano che vi fa vedere il dito medio?
Questo paese va rifondato dalle fondamenta. A casa, possibilmente in affitto, i politici: corrotti
incapaci
tonti
troppo furbi
troppo ricchi
troppo rifatti,
e responsabili di averci portato alla rovina, e a casa
TUTTI I DIPENDENTI PUBBLICI INUTILI E CORROTTI, che sono il più grande bacino di voti della e delle caste.

Maria G. Commentatore certificato 14.01.08 15:38| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci sono politici favorevoli a sovenzionare le tirature di giornali,e quelli favorevoli di sovenzionare le tirature di strisce di cocaina nei cessi del parlamento...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"Le Ore" non ha finanziamenti?
Strano, dato che l'attività prevalente dei deputati è andare a PUTTANE!

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

perchè voi parlate dei sovenzionamenti dati ai giornali,e mai dei sovenzionamenti che ricevono i spacciatori di droghe dei parlamentari e giollieri che vestono le amanti dei politici?

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:31| 
 |
Rispondi al commento

è pazzesco ed indecente che si sperperino i soldi pubblici in questo modo perchè poi in modo ipocrita si chiede a settori strategici e basilari dello sviluppo sociale ed economico come l'istruzione e la ricerca scientifica di tirare la cinghia oltre ogni limite come se fossero settori di serie C mentre dovrebbe essere l'esatto contrario in un paese civile e moderno come ci definiamo.

Gianluca N. Commentatore certificato 14.01.08 15:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

TOTALE IMPORTO

Mi piace questo film dell'orrore a puntate sugli sprechi delle caste giornalistiche , ma alla fine mi serve solo un numero : il totale importo degli sprechi ; sarà uno dei primi tagli che chiedero' al mio dipendente in parlamento , se mai avro' la possibilità di eleggerlo .

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo Venia per Un O.T ma è importante che si sappia.

L'articolo è tratto da uno scoop dell'"Espresso"

Avete presente gli ex presidenti della repubblica italiana?

Cossiga,Scalfaro,Ciampi etc...

Bene.

Il Quirinale vuole ridurre le numerose dotazioni degli ex capi di Stato. Mandando su tutte le furie Tutti gli ex presidenti sopracitati.

E lo credo!!!!

-spetta loro un dipendente della carriera di concetto o esecutiva del segretariato generale della presidenza della Repubblica,con funzioni di segretario.

-due dipendenti dello stesso segretariato,con funzioni di guardarobiere o di addetto alla persona,distaccati presso l'abitazione privata.

-un telefono cellulare o satellitare,un fax,una linea urbana riservata,un collegamento "punto-punto" con il centralino della presidenza,e una connessione diretta con la centrale dei servizi di sicurezza del Viminale, con una particolarità: la duplicazione di questi impianti, uno installato presso lo studio e l'altro presso l'abitazione.

E non è finita.

-Agli ex spettano anche collegamenti (sempre duplicati) telematici per la consultazione delle agenzie di stampa e di banche dati,e televisivi in bassa frequenza per le sedute di Camera e Senato.

-Infine l'auto dotata di telefono veicolare e con autista spettante anche alla vedova dell'ex presidente o al primo dei suoi figli.
Troppo?

Ancora si aggiungono oltre che l'uso di navi,aerei,e treni a cura della presidenza del Consiglio,pure le garanzie per i senatori a vita previste da Palazzo Madama.

In Senato gli emeriti,oltre ad un ufficio tra i 150 e 200 mq si vedono assegnate segreterie particolari con un capofficio,tre funzionari,due addetti alle mansioni ausiliari più,a scelta,un consigliere militare o diplomatico.

Senza contare le scorte: contando le postazioni fisse davanti alle case,ci sono una ventina di poliziotti e carabinieri.

Insomma:oltre 30 persone al servizio di ciascun ex presidente.

Mi chiedo...può andare avanti così l'Italia?

Un Saluto
il generale

IL GENERALE () Commentatore certificato 14.01.08 15:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRODI dopo tanti mal di pancia si é finalmente deciso: VADO IN SEDUTA DI GABINETTO!!

Un giornalista si avvicina:

se non trovi la carta igienica per pulirti il culo, usa pure il mio giornale e se puoi, visto l'utilità, stanzia qualche finanziamento in più per la mia "tiratura di merda".

Prodi, allora con le mani in pancia, si volta dal giornalista e dice:

Vediamo prima se come carta igienica il tuo giornale si presta bene e poi vedremo di fare una "tiratura in più" per IL CESSO DI QUESTO PARLAMENTO visto che ogni giorno che passa rischiamo di farcela anche addosso.

Scusami per le scorregge hai qualche rivista della MONDA-ODORI?

Berlusconi da lontano lo sente:
non preoccuparti ho già preparato "UN PACCO PER TE"!!

Prodi: ti ringrazio Silvio per la tua grande sensibilità. Ora vado vado vado non ce la faccio più!!!

Mentre era al bagno, Prodi non trova infatti la carta igienica e dice: FOGLIO FOGLIO FOGLIO!!

Si avvicina FERRARA: IL FOGLIO E' SERVITO e se puoi, visto che ci sei, stanzia anche qualcosa per il mio giornale!!

Prodi: ma se lo sanno già tutti che il tuo giornale é usato in bagno!!

C.O. 14.01.08 15:27| 
 |
Rispondi al commento

In uno STATO LAICO E LIBERISTA dove dovrebbero vigere le leggi della naturale concorrenza non sono ammissibili finanziamenti e sovvenzioni nè ai giornali, nè alle coop bianche e rosse e nemmeno alla chiesa.

I carrozzoni sono insostenibili.

La gente comune non usufruisce di paracadute di questo genere.

Parità di trattamenti.

P.S. Mi risulta che le coop abbiano anche generosi sgravi fiscali.

Roberto D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:23| 
 |
Rispondi al commento

La bruttezza del presente ha valore retroattivo

Karl Kraus

Eulero Balletti 14.01.08 15:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Per fortuna la maggior parte di questi "giornali" sono dei conviti difensori del libero mercato se non del neoliberismo....fa rabbrividire pensare che queste "aziende" vivono grazie ai soldi pubblici!!!

jacopo dignani Commentatore certificato 14.01.08 15:23| 
 |
Rispondi al commento

ummmhhhhh pero'!!! MAGNANO I COMPAGNI......

indiano . padano Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:23| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La chiusa mi pare sintetizzi il pensiero di Pasolini.Per potersi ritenere liberi, non bisogna avere nulla da perdere.Per la verità, il concetto era già stato espresso da qualcun altro duemila anni fa...
Ma siccome in Italia ci siamo ridotti ad avere più o meno tutti qualcosa da perdere, il cerchio si chiude.

dan sallo 14.01.08 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Dai Beppe , almeno Fare Vela lasciamelo stare.

Tra tutte le porcate che vedo in giro almeno Fare Vela ed altri non mi rompono le p.. come un il Man ifesto, l'unità, corriere etc etc giornali ultra politiciazzati.

Almeno per questa volta fammi scherzare

Giovanni C. Commentatore certificato 14.01.08 15:19| 
 |
Rispondi al commento

COOPERATIVE FALSE: BEH, UNIPOL, LA COOP SUPERMERCATI, LE GRANDI (E QUOTATE IN BORSA) CMC RAVENNA ED ALTRE DELLA GALASSIA COMUNISTA.
DIPENDENTI MALPAGATI, NERO, PRECARIETA', NESSUNA REDISTRIBUZIONE DEL REDDITO, PREZZI PIU' ALTI DELLA CONCORRENZA, ESENZIONE DALLE IMPOSTE (PAGHEREBBERO 3,8 MILIARDI).
CON GLI UTILI CI SCALANO LE BANCHE, E SE NON CI RIESCONO IN MODO TRUFFALDINO (VEDI CONSORTE CON LA REGIA DI D'ALEMA E FASSINO) SE LE COMPRANO (ANTONVENETA LA STA COMPRANDO IL MONTEPASCHI, ....)

Maurizio A. Commentatore certificato 14.01.08 15:19| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Costosa carta igienica, bei rotoloni che non finiscono mai! Beh, diciamo dai 5 ai 20 strappi... ma alcune volte, anche di più. E' un po' rigida, questo va detto e le ricercate spigolature danno, almeno nella prima fase di utilizzo, un certo prurito. Bisogna adattarsi un po', farne un uso quotidiano comunque permette di abituarsi e quindi, alla fine, dal fastidio iniziale si passa ad una gradevole sensazione di leggerezza, quasi di vuoto. Purtroppo, nonostante le avanzate ricerche, non si è ancora trovata una soluzione per l'odore, che rimane invariato, prima e dopo l'utilizzo...ma sono dettagli, che il cultore di turno non avvertirà neppure.
Bisogna sostenere i produttori di siffatta ricchezza, io dico si ai finanziamenti a questa ricchezza e vanto nazionale!
Porto testimonianza diretta quando affermo che gia 30 anni fa ne facevo uso... in attesa del treno, le stazioni ne provvedevano in comodi ritagli, si, molti di voi ricordano, ed allora dite la verità: come avreste fatto senza ?!.
Vergogna!

Dimmi che è vero 14.01.08 15:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PRODI dopo tanti mal di pancia si é finalmente deciso: VADO IN SEDUTA DI GABINETTO!!

Un giornalista si avvicina:

se non trovi la carta igienica per pulirti il culo, usa pure il mio giornale e se puoi, visto l'utilità, stanzia qualche finanziamento in più per la mia "tiratura di merda".

Prodi, allora con le mani in pancia, si volta dal giornalista e dice:

Vediamo prima se come carta igienica il tuo giornale si presta bene e poi vedremo di fare una "tiratura in più" per IL CESSO DI QUESTO PARLAMENTO visto che ogni giorno che passa rischiamo di farcela anche addosso.

Scusami per le scorregge hai qualche rivista della MONDA-ODORI?

Berlusconi da lontano lo sente:
non preoccuparti ho già preparato "UN PACCO PER TE"!!

C.O. 14.01.08 15:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


Offresi albo giornalisti , in cambio di album figurine panini ...

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Il prossimo post includi anche i settimanali gossippari beppe,non si sa mai potrebbe essere che a qualcuno interessi sapere dove ha trascorso l'ultima notte la Bruni con l'altro sacco di munnezza francese

Buongiorno a tutti



Genny Giugliano (pierecall) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:15| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

all'estero NON esiste questo meccanismo di finanziamento per le testate giornalistike.

quindi LA POLEMICA NON ESISTE.

c'é una anomalia italiana ke VENGA CESSATA IMMEDIATAMENTE.

La stampa per esser LIBERA deve AUTOFINANZIARSI con i soldi dei SOLI LETTORI.

un giornale costa mediamente 1€ moltiplicati 100.000copie/die fanno 100.000€/die per un giornale "significativo" di tiratura nazionale.

levandoci 70% per spese di carta e distribuzione, edicolante, restano 30.000€/giorno di NETTO.

con 60.000€ si paga lo stipendio annuo di un giornalista, diciamo ke lo stato aiuta il giornale ANNULLANDO LE TASSE prevvidenziali ed assistenziali.

supponiamo ke un redazione conta 100 giornalisti stipendiati più 30 esterni.
Mettiamoci 10 segretarie e porta caffé.
Allora con 5mesi si pagano gli stipendi di tutti.
RESTANO 7 mesi di attivo....
Lo stato rinuncia alle tasse se non ci sono benefici.

Signori i conti si fanno cosi.

100.000 copie al giorno un GIORNALE SERIO LE VENDE SENZA PROBLEMI.

PER i giornali di partito del tipo Corriere/Repubblica/Secolo/Giornale/Foglio/Messaggero (... ok, praticamente tutti...)si tolgono i finanziamenti CONTROLLATI DALLA CASTA DEI POLITICI e si aumentano i prezzi dei giornali dicendo alla gente ke servono a finanziare una legittima VOCE DI PARTE, la voce della segreteria del tal partito.

Le sedi dei partiti possono finanziare il resto... e scegliersi il direttore DEL PARTITO.
Se le sedi dei partiti non hanno soldi POSSONO KIEDERLI AI LORO ELETTORI, ma SOLO IN FORMA ANONIMA e con TRASPARENZA DEI CONTI. Solo i magistrati hanno il DOVERE di verificare le sorgenti dei finanziamenti.

Cosi finirebbe QUESTA FARSA attuale e almeno VERREBBE FATTO TUTTO IN MODO LEGALE ED ALLA LUCE DEL SOLE.

SI DOVREBBE VIETARE OGNI FORMA DI PÜBBLICITà su giornali ke trattano politica.

cosi fanno all'estero. perké non in italia?
grax

#VOGLIAMO ke TRAVAGLIO FACCIA UN SUO GIORNALE. LO FINANZIAMO NOI TUTTI. si scelga il suo gruppo.

luigi g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:13| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento


Anch'io sono favorevole al modello tedesco , ma quello del gas per i politici......

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:12| 
 |
Rispondi al commento

L'albo dei giornalisti puo' essere abolito per legge tramite un referendum. E organizzare la raccolta di tali firme al V-Day? Sembra una cattiva idea?

http://www.radicali.it/view.php?id=67997

rob zava Commentatore certificato 14.01.08 15:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
io leggo alcune riviste, anche fatte abbastanza bene, come: samurai-budo e budo international,nella prima rivista, ho trovato il simbolo di confindustria, l'altra è a livello europeo, me ne voglia GISBY che l'ha fondata, ma non ho ancora capito se è confindustria che la finanza o la trafila di associazioni di karatè e non che sono commentate, a mè basterebbe capire non chiedo altro?. Della mondadori leggo solo automobilismo d'epoca, che parla solo di vecchie auto, mentre della hera edizioni, AREA 51 di cui vorrei capire come fanno a finanziarsi, vorrei solo capire, non chiedo altro
Alvise

alvise fossa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

veltroni m'hai rotto i cojoni
torna a fa er sindaco de roma mbecille

piergiulio b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:09| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

beppe mi fai lavorare con te!!!!
ti giuro vengo gratis
ti spargo di volantini del v day tutte le caselle postali di milano!!!!!!!!!!!
dammi il mezzo e io ti dò le gambe!!!!

facciamolo tutti e sarà un'altro giorno della madonna!!!!!

pj jonson
un volenteroso ventenne

piergiulio b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRODI dopo tanti mal di pancia si é finalmente deciso: VADO IN SEDUTA DI GABINETTO!!

Un giornalista si avvicina:

se non trovi la carta igienica per pulirti il culo, usa pure il mio giornale e se puoi, visto l'utilità, stanzia qualche finanziamento in più per la mia "tiratura di merda".

Prodi, allora con le mani in pancia, si volta dal giornalista e dice:

Vediamo prima se come carta igienica il tuo giornale si presta bene e poi vedremo di fare una "tiratura in più" per IL CESSO DI QUESTO PARLAMENTO visto che ogni giorno che passa rischiamo di farcela anche addosso.

C.O. 14.01.08 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sono uno "Pseudo-editore" e tempo fà ti ho anche scritto perchè volevo divulgare le tue novelle in DVD.
Che posso dire del prossimo V-DAY?
Che ci sarò!
Anche se non c'ero al primo, però firmo petizioni a nastro nel tuo blog, in questo ci vengo.
Al pari di molti altri giornalisti puliti, mi ritengo anch'io preso per il c....o.
Faccio una rivista da 15 anni dedicata alla decorazione professionale, e come me ci sono altri 7.500 editori e case editrici specializzate (questo per sentito dire...)
Ho provato ad inviare le mie riviste in tutte le maniere ai miei abbonati EFFETTIVI!, fra accumuli, sparizioni etc. mi sono visto costretto a mandarle in raccomandata!! per ben 8 anni di fila, finchè non ce l'ho più fatta, ho dovuto piegare la testa perchè tutte le mie risorse non me lo permettevano più!!
Allora le agevolazioni postali (quelle riservate a noi editori o per la stampa e da notare solo per certa stampa) lo Stato se le può anche tenere!
IO e molti altri editori che tentano di fare un'informazione meno pubblicitaria di certe altre case editrici Diktat-Arraffatrici, abbiamo il sacrosanto diritto di vederci consegnare le proprie riviste, anche a costo di pagare (giustamente!) quello che prevede una tariffa normale per un servizio postale normale. Detto questo, e visto che mi stò ancora pagando il mutuo sull'azienda, pur avendo lasciato negli anni più di 250.000 euro di spese di raccomandata, CONFERMO le tue ragioni e sono disponibile a darti una mano a fartele valere! SE accetti un'aiuto da un PSEUDO-EDITORE ovviamente!!
Ritornando alla CASTA dei Giornalisti, approvo l'abrogazione, è ora di finirla con tutte queste commedie e commedianti. Abbiamo passato il 2.000 e il nostro paese è utile solo come Set per il prossimo Film di Romero (l'Alba dei Morti Viventi). N.B. nelle caste è giusto aggregare anche quelle delle associazioni (artigiani, editori)adeliquere che continuano a foraggiare e a permettere tutto questo(con il beneplacido della Com. Europea).

luca paolino Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:07| 
 |
Rispondi al commento

ecco perchè non ci sono mai soldi per sovezionare ogni tipo d'arte...se li fottono tutti in slogan politici

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che sono ASSOLUTAMENTE d'accordo all'abolizione dei finanziamenti pubblici ai giornali, cerchiamo di discutere in maniera costruttiva e con i dovuti distinguo.
Ed es. si può accomunare una "vera cooperativa" come è il Manifesto, il cui co-direttore Gabriele Polo guadagna 1.100 € al mese come qualsiasi altro redattore del suo giornale con la meno nobile "cooperativa" Libero il cui direttore Feltri guadagna 14.000 € mensili? e i suoi redattori quanto guadagnano?
Beh!!! io credo proprio di no!!!
E ancora si può far morire (perchè questo succederebbe senza finanziamenti) l'unica rivista musicale italiana degna di questa definizione e mi riferisco a IL MUCCHIO selvaggio? Oppure siamo destinati a sorbirci quell'immonda rivista pseudo-musicale di 300 pagine (di cui 250 pubblicitarie)che è Rolling Stone nata ad uso e consumo delle Major discografiche?
La sola logica del libero mercato ( + si vende + si a diritto di esistere ) non risolve i problemi anzi a mio avviso li accentua perchè la quantità non è sinonimo di qualità anzi forse proprio il contrario. Altrimenti dovremmo anche ammettere che il Grande Fratello e Pretty Woman siamo davvero la "cultura".

T. F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 15:07| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

CLASS ACTION CONTRO I POLITICI, PERCHE' NON E' POSSIBILE?

Mi chiedo perché gli italiani non propongano una CLASS ACTION contro i politici italiani per i gravi danni d'immagine creati con la NON GESTIONE dei rifiuti campani.

Chiunque abbia idee migliori, realizzabili in poco tempo, che escludano le solite trite e ritrite proposte di rivoluzione, è pregato di postarle e renderne compartecipe tutto il blog.

Se condividi questa idea riportala a galla anche nei posts successivi

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 14.01.08 15:06| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non mi sfiora.....giornali non ne compro!

Jessica Moh (w.....moheta.it) Commentatore certificato 14.01.08 15:06| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VESPASIANO.

Il cesso dell'informazione.

Chicco Barattoli (il conte di baggiovara) Commentatore certificato 14.01.08 15:00| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

il nonno é rispettoso dell'ambiente e difatti non utilizza mai cartaigienica
Me lo ricorda tutte le volte che va al cesso: "Giannino, per pulirsi il culo... alla vecchia maniera, con il giornale!"

saluti dal bagno

Dr. Gianni Magni (e il nonno!) Commentatore certificato 14.01.08 14:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Con i numerosi problemi vergognosi che ha l’Italia, governo e opposizione parlano insistentemente da mesi su come chiamare i partiti dei soliti noti, se e come modificare legge elettorale e alleanze.
Intanto i pseudogiornalisti finanziati dallo Stato, li intervistano con riverenza evitando domande scomode.
E’ come se un moribondo in attesa di essere operato d’urgenza, tra i lamenti per i dolori atroci, vedesse i medici fermi a discutere su quali e quante delizie mangeranno ai loro party alla faccia sua.
L’ultima sua speranza sarebbe, veder accorrere finalmente intorno ai medici, una folla di giornalisti accorsi per denunciare questa grave omissione di soccorso.
Ma morirebbe poco dopo quando sente che i giornalisti sono venuti per sapere i particolari dei party privati.

L' INCAZZATO NERO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:54| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

RISCOPRIAMO PASOLINI.

Lui già sapeva.

Lui aveva già capito e per questo è stato ammazzato, non certo per le sue inclinazioni sessuali, e non certo da due balordi.

E' attuale oggi come allora, forse ancora di più.

Lui era anche un credente, un uomo di fede.

"Il vangelo secondo Matteo" è senz'altro uno dei film più fedeli nel racconto della vita pubblica di Gesù.
Molto più preciso e conforme all'ortodossia del "Gesù di Nazareth" del "cattolico" Zeffirelli, per esempio, che è incorso in vari errori teologici.

alfio s. Commentatore certificato 14.01.08 14:53| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non avendo soldi ho mandato mia madre anziana e con una misera pensione a farsi i capelli sotto un'insegna stradale.

Come, cosa hai detto? Sotto una insegna stradale?

Si, se vai in città ce ne sono tante con scritto: SOSTA PERMANENTE!!

Peccato però che i capelli sono spariti.

Perché spariti?

Perché é andata a farseli in un "vicolo cieco".

Ma dimmi una cosa: tu ci vedi?

Siiiiiiii

ALLORA VEDI DI ANNA' A FANCULO!!

C.O. 14.01.08 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Quando sento parlare questi "nuovi" politici della seconda repubblica delle banane mi chiedo se ci sono o ci fanno.

E poi hanno paura di lasciare ai cittadini la decisione definitiva sulla riforma elettorale? il referendum SI DEVE EVITARE dicono tutti in coro. Come se fosse un reato lasciare la decisione ai veri padroni.

Ad ogni modo, noi avevamo gia' deciso se lo ricorderanno che la legge elettorale l'hanno cambiata loro con questa attuale porcata? e la colpa di chi e'? come al solito di nessuno di loro. Avessi sentito poco piu' di un accenno in questo senso, tra loro ormai si sono coalizzati come una vera e propria CASTA al quadrato. Non avrei mai immaginato che potesse accadere questo anche da noi, ma se è successo in democrazie ben piu' reali tutto è possibile.

La parola informazione riferita alla stampa di ogni tipo ormai andrebbe abolita e sostituita con PROPAGANDA.

Invito tutti a spegnere la TV e accendere il cervello è l'unica soluzione rimasta.

roberto d'angelo Commentatore certificato 14.01.08 14:50| 
 |
Rispondi al commento

ha detto iervolino: su dai non muore nessuno con la monnezza...però tanti già sono finiti all'ospedale e altri nancora saranno ricoverati con le manganellate ordinate da de gennaro...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:48| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIFIUTI: PER CAPIRE SE GRILLO HA RAGIONE, NON RESTA CHE “DENUNCIARLO” PER PROCURATO ALLARME

...Grillo si è intestato una battaglia contro i termovalorizzatori, cioè gli inceneritori d’immondizia che producono energia bruciandola, denunciando pubblicamente fatti e circostanze precisi: producono poca energia che non basta nemmeno per bruciare l’immondizia, pare inoltre che questi termovalorizzatori siano stati costruiti con i soldi sottratti per le fonti d’energia rinnovabili, e senza questo flusso di denaro statale prelevato dalle nostre bollette, questi impianti dovrebbero dichiarare bancarotta domani. Ma fino a qui dettagli quasi insignificanti. Grillo sostiene che l’effetto grave dei termovalorizzatori sia il cancro diffuso e di massa. Questi “mostri” di tecnologia rilascerebbero nell’aria e nell’ambiente delle NANOPARTICELLE di residui mettallosi che verrebbero respirati e ingeriti attraverso i prodotti agricoli e causerebbero il cancro. Per suffragare questa allarmante tesi Grillo si è fornito di supporti scientifici di scienziati e tutta la documentazione è reperibile in internet.
In Lombardia negli ultimi 10 anni ne hanno costruiti 13, in Sicilia ne sono in cantiere almeno un paio e la soluzione della monnezza di Napoli pare essere una miracolosa e abbondante costruzione di termovalorizzatori. IO NON SO se Grillo è un pazzo allarmista ma se quello che dice è falso va denunciato per procurato allarme, ma se fosse vero la denuncia agli amministratori locali dovrebbe essere per procurata strage. Ma la cosa che mi lascia allibito è che nessuno del “Palazzo” dice una parola, per controvertire “l’allarmante Grillo”, lo ignorano, fanno finta di niente, impegnati a scaricarsi immondizia adosso reciprocamente e a trovare il modello elettorale che faccia coincidere gli interessi di tutti. Ma sui danno collaterali da termovalorizzatori neanche una parola. E allora mi preoccupo perché ora voglio sapere se Grillo è pazzo
Da: www.clandestinoweb.com/editoriale/index.ph

Michele Mio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:46| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanti giornali stranieri sovenzionano i partiti italiani?

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio Nr. 16 del 14 gennaio 2008 ricevuto dagli amici d’oltre oceano da decifrare con il decifratore nr. 3
HO LA SENSAZIONE CHE LA NOSTRA ITALIETTA SIA ORMAI UNA PENTOLA A PRESSIONE....NORD EST SUPER INCAZZZATO CAMPANIA PIENA DI IMMONDIZIE SICILIA.....INSOMMA NESSUNO E' FELICE....
I NOSTRI POLITICI NON SONO DEGLI SPROVVEDUTI, CHI LO PENSA E' STUPIDO...LORO SANNO CHE LA PENTOLA A PRESSIONE SE NON HA UNA VALVOLA DI SFOGO SCOPPIA....grillo SEI FORSE TU LA VALVOLA DI SFOGO DEGLI INCAZZATI, SEI TU, CHE PERMETTI ALLA GENTE CHE NON NE PUO' PIU' DI SFOGARSI, DI CREDERE IN UNA UTOPIA.....MAI IL POPOLO HA AVUTO IL POTERE....IL POPOLO E' SEMPRE STATO SOLO SFRUTTATO PER PRODURRE RICCHEZZA PER CHI GOVERNA.... (PRODI CHE CON GLI OCCHI CHIUSI RIDE E PENSA: ECCO CHE GLILLO CI HA SALVATO, grillo LA MIA VALVOLA DI SFOGO….ED ANCHE STAVOLTA SIAMO SALVI, TUTTI HANNO PAURA DI UNO SCOPPIO, LE BANCHE, LE ASSICURAZIONI, I POTERI FORTI,…….ANCHE L’OPPOSIZIONE ANCHE SILVIO BERLUSCONI. TUTTI HANNO PAURA DELLE RIVOLUZIONI…..E TUTTI CERCANO IN QUALCHE MANIERA UNA VALVOLA DI SFOGO, UNA VOLTA ERA IL CIRCO MASSIMO……)
ORA TE LA PRENDI CON LA STAMPA E’ PER SVIARE L’ATTENZIONE DAI VERI PROBLIMI DAI PROBLEMI DI SOPRAVIVENZA?
grillo SEI LA VOVOLA DI SICUREZZA DEL POTERE....??????? SI O NO ????? fine del messaggio Nr. 16
Messaggio nr. 18 del 15 gennaio 2007
Le quaglie uccise in ex jugoslavia sono state tante…..Le quagli uccise in ex jugoslavia quest’anno sono state molte….E’ molto difficile portarle in italia…..la colpa è della AVIARIA……….Solo di notte si potrà fare qualche cosa……La notte porta consiglio, il consiglio è di notte…

PRESTA NOME 14.01.08 14:44| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

RESET

white b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:42| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

ATTENZIONE : PERICOLO PER IL BLOG !!!

Ho notato che aumenta il numero di post con insulti tra blogger.

ATTENZIONE !!

Uno dei metodi che useranno per cercare di far perdere credibilita' a questo BLOG e' quello di farlo diventare un sito di insulti tra i vari partecipanti, una sorta di gran casino verbale.


NON ABBOCCATE ALLE PROVOCAZIONI !
NON ABBOCCATE !
NE VA DELLA NOSTRA CREDIBILITA' !

Questi provocatori di bassissimo livello, normalmente sono spinti da una di queste motivazioni :

- psicolabili: in alcuni individui la depressione o l'euforia fa cercare con insistenza il diverbio, poi anche la rissa verbale e poi fisica,

- mitomani: non avendo mai realizzato nulla di positivo, non avendo nulla da dire, cercano di automotivarsi e di attrarre l' attenzione provocando,

- professionisti: al soldo dei soliti noti, iniziano in maniera losca, ma a volte amichevole, ad insinuare dubbi, con mezze parole, forieri di un qualunquismo sfrenato, cercano di coercizzare l' ingenuo, passando poi agli insulti belli e buoni solo per scopo di
PROVOCAZIONE !!!

ATTENZIONE NON ABBOCCATE !!!
NON RISPONDETE ALLE PROVOCAZIONI !!!
IGNORATELI !!!

Si comincia cosi' da un diverbio verbale, per poi salire di tono, ed il BLOG diventera' invivibile, deleterio, inaffidabile !

AL 99% E' FATTO AD ARTE, SOLO METTENDOCI GLI UNI CONTRO GLI ALTRI AVRANNO QUALCHE PROBAILITA' DI FERMARCI !

MANDATELI AFFFFANCULO MENTALMENTE E CON UN SORRISO SIATE COSTRUTTIVI ...


ciao beppin, e' dura eh ? ... TVB

***
**
*

guido guida Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:42| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 41)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni giorno una novità e così non si va mai in fondo a niente. Come i giornali e la tv. Dai signor Beppe Grillo che fra poco potrà guardarsi il Grande Fratello e magari scrivere qualcosa anche su quello. Tanto ormai fa (o meglio le persone che fanno parte del suo staff, fanno) come i media: DEVE RIEMPIRE GLI SPAZI. E pagare i dipendenti, che ripetono tuuto quello che gli viene detto di fare, percependo per questo uno stipendio. Viva la libera professione: NON SI DEVE RIPETERE NULLA.

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com) Commentatore certificato 14.01.08 14:42| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

HANNO APPENA TENTATO DI TRUFFARMI SU E-BAY.......ALTRO CHE GOVERNO LADRO! SIAMO UN PAESE DI MERDA QUESTA E' LA VERITA'.......ANDIAMO IN MASSA ALLE PARTITE DEL CUORE E POI CERCHIAMO DI METTERCELO IN CULO TRA DI NOI.........HO IL VOMITO.

Andrea Tosatto Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:41| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

La Iervolino dice che non gradisce molto la presenza dei militari sul territorio partenopeo.
Aggiunge che Napoli non è una colonia.
Cornuti e mazziati, noi gli ritiriamo la monnezza, la facciamo raccogliere dai nostri militari e lei si permette di gradire o non gradire .
Vorrei vedere questa loffa umana annegare in un mare di ipercolato, quando succederà ???

Rocco Perrotta 14.01.08 14:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io avrei una proposta da fare a qualcuno forse a
Padoa Schioppa e cioè visto che i soldi che escono dallo stato sono per la maggioranza i soldi prelevati dalle nostre buste paghe invito
il governo a pubblicare un bilancino da dove emerge chiaro e tondo dove vanno a finire i nostri soldi: ad esempio finanziamento ai giornali
euro tot. finanziamento ai partiti euro tot
finanziamento ai comuni per fare x,y z
e cosiì via perchè pochi hanno questo tipo di informazione a parte quelli che vedono Report
e leggono il blog di Grillo
Saluti

lucia vincenzi Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:36| 
 |
Rispondi al commento

CLASS ACTION CONTRO I POLITICI, PERCE' NON E' POSSIBILE?

Mi chiedo perché gli italiani non propongano una CLASS ACTION contro i politici italiani per i gravi danni d'immagine creati con la NON GESTIONE dei rifiuti campani.

Se condividi questa idea riportala a galla anche nei posts successivi

Max Stirner

Stefania M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:35| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

grande Pasolini

roberto m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma tu Beppe, l'hai mai letto "Il Mucchio" (Ex Mucchio Selvaggio)? «settimanale di musica rock, cinema, libri e video». Ora è "Mensile di musica cinema libri performance e attualità". Ti invito a leggere un numero qualsiasi. Se un giornale così prende dei soldi miei (pubblici) non ho nulla in contrario, anzi ...

M.B. 14.01.08 14:35| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio pubblicare un giornaletto... IL BLOG DI BEPPE GRILLO... tutti gli interventi giornalieri formano un gran bel giornale... diventate tutti giornalisti che lavorate gratis per me...

A CHI DEVO RIVOLGERMI PER AVERE LA SOVVENZIONE STATALE?... credete sia meglio se mi rivolgo al mortadella o al nano?

roberto m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Bebbe, volevo evidenziarti la "pseudo truffa" relativa alla circolazione con targhe alterne nel comune di Roma. Ho acquistato a novembre 2007 una toyota yaris diesel euro 4, con la rassicurazione da parte del venditore della possibilità di circolare in deroga ai divieti di circolazione. Peccato che a dicembre 2007 un'ordinanza del sindaco Veltroni ha statuito che le autovetture diesel possono circolare in deroga solo se munite di dispositivo anti particolato di serie. Sono andato alla toyota e loro mi hanno detto che non ne sapevano nulla....... ma guarda caso tra 5 mesi dovrebbe uscire l'euro 5 diesel........ non sarà che volevano liberarsi delle ultime autovetture diesel euro 4??? Vorrei che tale informazione fosse veicolata onde evitare che chi acquisti o intenda acquistare un veicolo diesel sappia della questione.
Un saluto e complimenti....sei il migliore di tutti

Ivan Borghini D'Alessio

Normative e Contenzioso del Lavoro

Responsabile

Alitalia Servizi S.p.A.

Ph. 06/6543-6886

Mob. 334 6059318

Fax. 06/6543-3157

e-mail: spendere@libero.it

Ivan Borghini D'Alessio 14.01.08 14:34| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma si.....milione piu' milione meno...Beppe dove sta il problema?

Non capisco proprio che ti disturbi a scrivere un post per cosuccie cosi'.
E'gia'la seconda volta in tre giorni che lo fai. Anche con quei 4 pidocchi di 98 milioni di tasse non pagate dalle slotmachine ti sei disturbato fino a tanto creando solo inutile panico per poca roba. Dai, su...che ti prende? Va tutto bene in Italia, ti fai problemi per pochi spiccioli?

Mwah.....

Angelo Benevolo Commentatore certificato 14.01.08 14:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

PASOLINI: "io so.......

Gli intellettuali: quasi tutti venduti al potere, qualunque esso sia.

I "giornalisti": la maggior parte di essi non conosce nemmeno la grammatica.


I giornalisti che sanno scrivere e non prendono le veline: non fanno quasi mai carriera.

don chisciotte (forse) Commentatore certificato 14.01.08 14:27| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE ATTENZIONE!!

Il governo italiano con ordinanza di PRODI ha finalmente delle SUPPOSTE SOLUZIONI per tutti gli italiani:

LE SUPPOSTE SI SCIOGLIERANNO NEL CULO!!

PREPARATEVI A METTERVI ALLA PECORINA, ogni giorno che passa avrete una SUPPOSTA SOLUZIONE in più. Anzi due al prezzo di una!!

Se la SUPPOSTA SOLUZIONE non vi piace, prendetela comunque sempre nel culo e goderete sempre tutti!!

GRAZIE PRODI, ti giri un attimo che ti do UN CALCIO NEL CULO che ti fa girare tutte LE PALLE che ci racconti ogni giorno?!!

B.C. 14.01.08 14:26| 
 |
Rispondi al commento

beppe mi fai lavorare con te!!!!
ti giuro vengo gratis
ti spargo di volantini del v day tutte le caselle postali di milano!!!!!!!!!!!
dammi il mezzo e io ti dò le gambe!!!!

facciamolo tutti e sarà un'altro giorno della madonna!!!!!

pj jonson
un volenteroso ventenne

piergiulio b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:24| 
 |
Rispondi al commento

chi è così gentile e simpatico da spiegarmi cosa vuol dire zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz in moltissimi commenti. Chi è che dorme e che non si deve destare?? DIO forse??

Andrea ZERO 14.01.08 14:20| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE ATTENZIONE!!

Il governo italiano con ordinanza di PRODI ha finalmente delle SUPPOSTE SOLUZIONI per tutti gli italiani:

LE SUPPOSTE SI SCIOGLIERANNO NEL CULO!!

B.C. 14.01.08 14:20| 
 |
Rispondi al commento

L'OSSERVATORE ROMANO QUANTO PRENDE DI SOVENZIONAMENTO?

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:19| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE ATTENZIONE!!

Il governo italiano con ordinanza di PRODI a finalmente delle SUPPOSTE SOLUZIONI per tutti gli italiani:

LE SUPPOSTE SI SCIOGLIERANNO NEL CULO!!

B.C. 14.01.08 14:19| 
 |
Rispondi al commento

solito sistema all'italiana sovvenzioni a chi non riesce a stare sul mercato
io lavoro 10\12 ore al giorno nella mia attivita' ma se alla fine i conti non tornano nessuno mi da una mano ed è giusto così pero i grandi gruppi godono di privilegi assurdi cominciamo da una tassazione giusta
http://tasse33.blogspot.com/

giorgio b. Commentatore certificato 14.01.08 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Dal test DNA di un Eminente uomo politico: accertata presenza cromosoma materno integro, cromosoma paterno bifido, divaricato e plurimo. Polimorfo: accertabile la presenza di un centinaio di genìe.....

enrico w. Commentatore certificato 14.01.08 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono rotto il cazzo di importare pattume sardo.
se le tenessero loro le 500mila tonnellate di rifiuti tossici.

libertà dai rifiuti sardi...

fanno tanto i fighetti per 2 camion di rifiuti napoletani e intanto imbrattano tutta l'italia con i loro..

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:17| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Traduzione Comfortably Numb
http://it.youtube.com/watch?v=Fn8xoD5dAyM&feature=related
(Piacevolmente Insensibile) Pink floyd
Ehi
C'è qualcuno lì dentro?
Semi senti fa' un cenno
C'è qualcuno in casa?
Dai, vieni
Sento che sei depresso
Posso alleviarti il dolore
E rimetterti in piedi

Rilassati

Prima di tutto mi servono “INFORMAZIONI”
Solo i fatti essenziali
Fammi vedere dove ti fa male

Il dolore è sparito, ti stai come allontanando
Pennacchio di fumo d'una nave all'orizzonte
Ritorni indietro solo a ondate
Le tue labbra si muovono ma non sento che dici
Da bambino ho avuto una febbre
Mi sentivo due mani come palloni
Adesso provo di nuovo quella sensazione
Non so spiegartelo, non capiresti
Questo non sono io
Sono diventato “piacevolmente insensibile”

Va bene

Solo una punturina
E non piangerai più
Ma può darsi che avrai un Po' di nausea
Ce la fai a stare in piedi?
Ce la faccio, forse funziona, bene
Ti terrà in piedi per tutto lo spettacolo
Dai, è ora di andare
Il dolore è sparito ti stai come allontanando
Pennacchio di fumo d'una nave all'orizzonte
Ritorni indietro solo a ondate
Le tue labbra si muovono ma non sento che dici

Da bambino colsi
Con la coda dell'occhio
Un fuggevole movimento
Mi girai a guardare ma era sparito
Non riesco ad afferrarlo adesso
Il bambino è cresciuto
Il sogno è finito
E io sono diventato
(PIACEVOLMENTE INSENSIBILE)
E’ ora di reagire non credete? Per quanto tempo ci lasceremo schiavizzare dai signori CORROTTI?
ABBIAMO BISOGNO D’INFORMAZIONE .non c’e’ nord e sud c’e’ solo Italia (ci siamo solo noi)

PIERO ROLLA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:14| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Primorski Dnevnik. Quotidiano in lingua slovena di Trieste...
Lo leggeranno una marea di persone, immagino; così come Cavalli e Corse.... bohhhhhhhh....

Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:13| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Quindi aveva ragione chi diceva di fare un giornale online: Beppe, i tuoi post SONO già un quotidiano, puoi chiedere un finanziamento anche subito (mi sa che non te lo concedono).

sil lan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:12| 
 |
Rispondi al commento

LIBPRODI SEI TU UNA VERGOGNA ASSIEME A VISCIDO BERLUSCONI

patume soru Commentatore certificato 14.01.08 14:12| 
 |
Rispondi al commento

giornali ok ma il finanziamento pubblico (credo 6 milioni di euro l'anno) la prende pure RADIO RADICALE.
Aboliamo tutti i finanziamenti...compreso quello a radio radicale.

x y 14.01.08 14:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un pasticcere e ho deciso di pubblicare la rivista "BIGNE' TUTTI X THE'".
speramo di ricevere qualche bel finanziamento.

Mauro Buonasorte Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LIBERTA' DAL PATUME NAPOLETANO.
SARDIGNA FREE

patume soru Commentatore certificato 14.01.08 14:11| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Il 25 Aprile V2 Day, per dare un senso concreto alla cosa, si dovrebbero raccogliere le firme, contro il finanziamento pubblico ai giornali.

Camillo B. Commentatore certificato 14.01.08 14:10| 
 |
Rispondi al commento

..

Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.08 14:08| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/1298.

I post di altri blog che fanno riferimento al post La Casta dei giornali/ Cooperative travestite:

» Alla mia nazione - Pasolini da L'ermeneuta
Alla mia nazione - Pier Paolo Pasolini Non popolo arabo, non popolo balcanico, non popolo antico ma nazione vivente, ma nazione europea: e cosa sei? Terra di infanti, affamati, corrotti, governanti impiegati di agrari, prefetti codini, avvocatucci un... [Leggi]

14.01.08 23:33