Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La fine della democrazia


fini_vday.jpg

YouTubeGoogle VideoQuickTime 56k3GPiPod VideoAudio Mp3

Al V-day di Bologna ha parlato anche Massimo Fini. Ha espresso un concetto sintetizzato da Charles Bukowski: "La differenza tra la democrazia e la dittatura è che nella prima ti fanno votare poi ti danno ordini, mentre nella seconda non ti fanno perdere tempo a votare."
Se la democrazia rappresentativa è il migliore dei mondi possibili, la sua versione degenerata italiana è il peggiore dei migliori mondi possibili. In Italia il cittadino conta uno, ma non vale un c...o.

Testo:
"Io sono d’accordo, com’è ovvio, sui tre punti fondanti il V-Day, cioè il fatto che non ci siano inquisiti in Parlamento, che non ci siano gli stessi parlamentari per più di due legislature e che noi si possa tornare a votare e a scegliere i nostri candidati. Ritengo che questo sia un modo per rendere presentabile qualcosa che presentabile non è, che è indecente, che è una truffa. Questo qualcosa si chiama democrazia rappresentativa.
Io ho definito e definisco la democrazia rappresentativa, in modo un po’ brutale se volete, un modo per metterlo nel c..o alla gente col suo consenso e soprattutto alla povera gente. Innanzitutto non si è mai capito bene cosa sia la democrazia rappresentativa: Norberto Bobbio, che ha dedicato tutta la sua lunga e laboriosa vita a questo tema, non ne viene a capo. Indica come essenziali della democrazia rappresentativa una volta nove elementi, una volta sei, una volta tre. Comunque prendiamo due elementi che vengono considerati dalla vulgata come essenziali della democrazia, cioè il voto è uguale – one man, one vote - come dicono gli anglosassoni , il voto è libero. Ebbene, il voto non è uguale: il consenso è taroccato. Il voto non è uguale per la ragione definitiva che è stata illustrata da quella che viene chiamata la scuola élitista italiana dei primi del Novecento, Gaetano Mosca, Vilfredo Pareto e Roberto Michels. Dice Mosca: “Cento che agiscano sempre di concerto e d’accordo prevarranno sempre su mille che agiscano liberamente”. Il consenso non è libero perché ampiamente condizionato dai mass media che sono in mano ai soliti noti e che, non a caso, si chiamano strumenti del consenso.
In realtà la democrazia rappresentativa è un sistema di oligarchie, di minoranze organizzate, di aristocrazie mascherate che schiacciano il cittadino singolo, l’uomo libero che non vuole umiliarsi a infeudarsi in queste oligarchie, i partiti e le altre lobby economiche o criminali spesso legate insieme. La democrazia rappresentativa sarebbe ciò di cui il pensiero liberale voleva valorizzare - meriti, capacità, potenzialità - e il cittadino ideale di una democrazia ne diventa vittima designata.
Senza fare troppa teoria, lo vediamo tutti che non contiamo niente, che la nostra voce non è ascoltata. Qualche anno fa, a Piazza San Giovanni, sono state radunate un milione di persone su un tema come le leggi ad personam, un tema difficilissimo infatti è più facile radunare le persone su temi economici. Ebbene: non c’è stata nessuna risposta né da destra né da sinistra. Anzi a sinistra si è detto spesso: “non mi confonderai con un girotondino” come se andare in piazza non fosse il primo diritto politico del cittadino che viene prima del voto.
Il problema è della democrazia mondiale, occidentale ma il sistema italiano, e Grillo l’ha mostrato molto bene, ha delle degenerazioni intollerabili. Diceva Hans Kelsen, che non è un marxista e non è un estremista talebano, che la democrazia rappresentativa è un sistema di finzioni e sosteneva che sembra che la funzione della ideologia democratica sia quella di dare ai cittadini l’illusione della libertà, e si chiede fino a quando questa straordinaria scissione tra realtà ed ideologia possa continuare. E’ la domanda che mi faccio anche io da parecchio tempo. Ora, naturalmente, le democrazie nate su bagni di sangue hanno messo un tappo concettuale, una specie di norma di chiusura sostenendo che la democrazia sia il fine e la fine della Storia, per cui noi saremo condannati a morire democratici. Io credo invece che, come ogni sistema che non rispetta nessuno dei suoi presupposti, prima o poi cadrà. Non sarà un unico evento come questo organizzato meravigliosamente da Beppe, non sarà certamente la generazione di Grillo o della mia. Ma prima o poi una truffa di questo genere deve essere eliminata. Grazie." Massimo Fini

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°52-vol2
del 30 dicembre 2007

3 Gen 2008, 19:12 | Scrivi | Commenti (1783) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Al seguente link potrete vedere il servizio sulla presentazione del volume "Vivere la democrazie, costruire la sfera pubblica" scritto a sei mani da Rosy Bindi, Giovanni Maria Flick e Guglielmo Epifani.

http://www.uniroma.tv/?id_video=17983

Ufficio Stampa di Uniroma.TV
info@uniroma.tv
http://www.uniroma.tv

uniroma.tv 18.01.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno a più riguardo di nessuno!!! Tutti lucrano dove possono, cercando di fregare (rubare) al prossimo senza pietà, per realizzare il massimo dei profitti solo per loro stessi! Anche mio fratello e sua moglie russa mi hanno fregato con biechi sotterfugi anche la parte ereditaria che mi spettava di diritto e come se non bastasse mi hanno minacciato di venire a sbudellarmi.... e anche di più: è tutto descritto nel sito web www.menghi.eu

Graziano Menghi 18.06.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento

VOTARE O NON VOTARE? Questo è il dilemma.

Riporto per intero l'articolo apparso all'indirizzo: http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20080218124214AAkkpsv

" L'astensionismo passivo non contribuisce alla percentuale della media dei votanti ed il nostro sistema di attribuzione non prevede nessun quorum di partecipazione sulle elezioni legislative. Se nella consultazione elettorale votassero tre persone, ciò che uscirebbe dalle urne sarebbe considerata valida espressione della volontà popolare e si procederebbe all'attribuzione dei seggi in base allo scrutinio di tre schede.

Le schede bianche e nulle concorrono alla percentuale dei votanti, ma, verificate le caratteristiche di bianche o nulle in sede di collegio di garanzia, vengono ripartite in un unico cumulo che viene ripartito nel cosiddetto premio di maggioranza. Ad esempio se vincesse Berlusconi, le schede bianche o nulle alle prossime elezioni andrebbero attribuite come premio a Forza Italia.

Esiste però un metodo di astensione, che garantisce di essere percentuale votante (quindi non delegante) ma consente di non far attribuire il proprio non-voto al partito di maggioranza.

È infatti facoltà dell'elettore recarsi al seggio e una volta fatto vidimare il certificato elettorale, avvalersi del diritto di rifiutare la scheda, assicurandosi di far mettere a verbale tale opzione.

È possibile inoltre allegare in calce al verbale una breve dichiarazione in cui, se vuole, l'elettore ha il diritto di esprimere le motivazioni del suo rifiuto (ad esempio: "Nessuno degli schieramenti qui riportati mi rappresenta").

Non sto consigliando di non andare a votare o di annullare la scheda. Mi dispiacerebbe soltanto che le schede di chi ha deciso, per protesta, di non esprimere la propria preferenza, finissero nelle mani e nei partiti sbagliati... andando così a vanificare il proprio gesto. "

Vito Marazio 02.03.08 19:32| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo con ogni parola di questo discorso di Fini.

Marco Lazzaroni 22.01.08 10:50| 
 |
Rispondi al commento

democrazia? DEMOCRAZIA?..ma vi rendete conto che tra poco si tornerà a votare? MA VI RENDETE CONTO CHE NON CE' NESSUNO DA VOTARE? ma che votate? MA CHI SI VOTA?..mi ripeto...VOGLIO UN NOME!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Letizia . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.08 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti lavoravano per il bene degli altri. Non era democrazia. Non c'era bisogno di democrazia.

Poi per sfortuna mi sono svegliato. Mi sentivo democraticamente truffato.

nicola novielli 21.01.08 01:11| 
 |
Rispondi al commento

Fine della democrazia? Mi sembra che ora si stia esagerando nei toni..

Non voglio andare troppo indietro, mi limiterò agli ultimi 50 anni, la democrazia nella repubblica.
Anni di P2, accordi segreti, tangenti, silenzi, corruzione, di ricchi senza carità, poveri senza forza di reagire. Non c'è mai stata la democrazia.

Ma cosa vuol dire democrazia:
1. che il 51% della società decide per tutti?
2. che il 34 % della società divisa in tre gruppi rischis di decidere per tutti?
3. che l'11% dei della società (divisa in 10 gruppi) rischia di decidere per tutti?
4. che chi non è capace deve essere più povero e possibilmente soffrire?
5. che chi è capace deve sopravalicare gli altri?
6. ...
Sono anni che pronuncio questa parola, ma se cerco di descriverla in tutti i suoi dettagli, non riesco ad arrivare ad una descrizione che sia, in qualche punto, unfaire (eticamente non corretta).

Non è che percaso democrazia vol dire, caro popolo ti prometto che la tua parola avrà un valore, ma non fare la rivoluzione? Non tagliarmi la testa? Esattamente come la speranza di un premio tiene buono il bambino più chiassoso? Ma quando arriva questa opportunità?

Ho 26 anni. Vivo in inghilterra. Faccio un dottorato. Alcuni dicono che studio. Altri che lavoro. Altri addirittura pensano che faccio esami. In realtà, nel regime di potere del popolo in cui vivo (democrazia), le istituzioni sono quelle che comandano. In italia non valgo quello che valgo in inghilterra, eppure io mi sento lo stesso. Nel nostro modello democratico, la lobby dei professori unversitari parla per tutti. Non c'è democrazia, la mia voce non sortisce nessun effetto.

Ieri ho fatto un sogno. Ero in un paese verde. Dove l'aria profumava di neve d'inverno. Tutti parlavano insieme. Era un paese democratico. Però le voci si perdevano nell'aria. Nessuno le coglieva. Poi ero in un altro posto. Nessuno parlava. Tutti sembravano essere sordi. Ma tutti guardavano tutti, e ci si ascoltava. Si ascoltava no le senzazioni. Tutti lav

nicola novielli 21.01.08 01:06| 
 |
Rispondi al commento

Apprezzo questa 'ringing the bell future' della morte democratica di tutti noi. Lobbying, mass media accordi occulti, cambiano il vero senso della democrazia e tutti a certo punto diventiamo imbecili e votiamo
Il vero sistema democratico allora e' quello che lascia istrumenti nella mano del popolo tipo leggi che impediscono lobbying,mass media pagati, e accordi non trasperenti
Noi nel sistema V-Day dobbiamo scrivere questi punti per tenere la vera democrazia viva
1. Giornalisti falsi fuori dal sistema
2. Lobbying se scoperto pene severe
3. Accordi privati delle cose pubbliche vietati e pene severe ( senatori venduti o comprato per es.)
4. Politici condannati fuori dal sistema ( democratico)
5. Pena severa a bugie pubbliche raccontate sull' mass media...
Prima cosa sembra giusto per me di alzare livello di guardia con giornali non pagati con soldi nostri ma che sudano per dare notizie vere!!

Ring the bell futuro

Ring the bell Futuro Commentatore certificato 20.01.08 10:38| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO

RIUNISCICI TUTTI IN UNA PIAZZA CHE PARLIAMO TRA DI NOI E POTREMMO CAPIRCI MEGLIO CON IL BLOG
NON SI PUò DISCUTERE SI SCRIVONO SOLO DEI PENSIERI DA INCAZZATI

VORREI SAPERE QUANDO CI SARA' LA PROSSIMA

cosimo defazio Commentatore certificato 19.01.08 20:52| 
 |
Rispondi al commento

tutte queste discussioni sono inutili mettiamoci daccordo tutti e buttiamoli fuori, in fin dei conti sono nostri diendenti O NO???????


provate a fare qualche cosa di male voi in ufficio o in fabbrica e vedrete che vi licenziano

E ALLORA CHE ASPETTIAMO TUTTI INSIEME SIAMO PIU FORTI
però ci dobbiamo unire senò no faremo mai nulla

cosimo defazio Commentatore certificato 19.01.08 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Riassumendo: l'Italia è governata attualmente da una oligarchia partitica, che alcuni a ragione definiscono "casta". La stragrande maggioranza della popolazione è oppressa, economicamente e culturalmente, dal regime pluripartitico. Noi siamo una minoranza di dissidenti, simili ai dissidenti attivi nell'URSS pre '89. Possiamo manifestare la nostra disapprovazione al regime, e fare appello alle organizzazioni internazionali (ONU, UE) perché offrano soccorso al popolo italiano vessato dall'elite pluripartitica.

Massimo Ortelio Commentatore certificato 19.01.08 15:44| 
 |
Rispondi al commento


Caro Beppe, ormai non devi più limitarti a continuare ad informarci ma devi prendere in pugno direttamente la situazione e creare per noi poveri italiani, ormai quasi rassegnati all'evidenza che "tanto sono tutti uguali" un gruppo di persone da votarsi e far eleggere per iniziare la lotta a questo sistema corotto e colluso che sta facendo diventare l'Italia sempre più povera economicamente e sempre meno rispettabile a livello globale.
Siamo tutti maturi per cambiamento e pronti per estromettere i "politici di professione".
Il fatto purtoppo è che non ci sono candidati che ci rappresentano realmente.
Grillo non puoi più limitarti a sfogliarci i continui misfatti, DEVI procedere senza tema sulla strada della conquista di posizioni di comando e far valere dall'interno i diritti dei poveri cittadini che ti seguono sempre più numerosi, potando drasticante gli infiniti privilegi di cui godono le caste e gli evasori, sostenuti sfacciatamente da tutti i media.
Se non lo farai, continuerai ad essere una persona molto seguita ma di cui la gente, fatalmente, si stancherà perchè soòo con il blog il cambiamento potrebbe non avvenire.
Attento, i poteri forti stanno lavorando molto a questo traguardo e già hanno messo dei grossi paletti sulla strada della tua rappresentatività.
Capisco i rischi per la tua persona o per chiunque possa avventurarsi in questa direzione.

SAREBBE BELLO CHE TU SEDESSI IN PARLAMENTO PER AGIRE ALL'INTERNO DEL PARLAMENTO, SOSTENUTO DA MILIONI DI PERSONE ENTUSIASTE.

Giovanni Diomede - Mentana

Giovanni Diomede Commentatore certificato 19.01.08 08:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

merda questo paese e solo merda...vedi napoli e la capitale!

toscano antonio Commentatore in marcia al V2day 17.01.08 16:10| 
 |
Rispondi al commento

sono felice e triste che purtroppo...molti uomini del mondo vedano nero....perchè condividiamo un pensiero che definirei facente parte della nostra psiche collettiva....quindi i coscienti ...(anche se sgrammaticati come me)..come in quell'episodio del film "sogni" di Kurosawa..dove i due alpinisti tormentati dalla neve si lasciano andare così che la morte diventa un angelo ovattato e silenzioso.(come il consumismo)...fortunatamente si svegliano da quell'inferno di ghiaccio...Volevo dire:-"Svegliatevi!!!"anzi "svegliamoci" prima che la morte venga a prenderci..(lotta per la vita!) ..Ma se invece io stesso sento l'abbandono..la mancanza di speranza... ...certo farsi ammazzare dai mafiosi...rischiare la vita dei propri figli...per chi? per gli italiani?..per la verità? per la giustizia? bene se siete pronti a tutto ciò vi chiameranno come colui che lotta contro i mulini a vento..che di macinar farina mai si erano stancati da chi sa quando..come quel cavallo della fattoria degli animali.....ma Cervantes dice di quel l'uomo che è un eroe dei suoi ideali lottatore e non un fesso!..Be comunque se mai beppe leggesse queste parole gettate...volevo chiedergli se si ricorda di me..quasi venti anni fà....a Milano in via Brera..anzi per l'esattezza in via Fiori Chiari..vicino all'accademia..ci parlammo qualche secondo...lui capì cosa gli dissi...e credo se ne ricorderà ancora...mi piacerebbe tanto sapere, perchè non lo fece certo per me...ma lo ha fatto.!!!..fosserò tutti così....ci vuole un coraggio...che a questo popolo di berlusconi mancati...certo manca....sai se ho mangiato io hanno mangiato tutti....ma non è proprio così....da Foscolo a Petrarca da Tasso a Dante fino al bo po po po po po po del calcio...che tristezza!!!stipendi da capogiro agli altobelli della lingua italiana....e il primario neurochirurgo del beretta neuro va a casa in autobus....beppe....ti ricordi un giovine in via fiori chiari nel 1990....?
l'ignoranza regna sovrana

davide t. Commentatore certificato 15.01.08 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Hanno ragione a dire che la democrazia in Italia è finita; non esiste un giornale o un telegiornale che non sia di qualche fazione politica, che poi i politici dei due schieramenti opposti sembrano tanto nemici tra loro quando in realtà sono in comune accordo: l'unicoloro interesse è vivere meglio e lasciar perdere le questioni riguardanti il Paese, io non so come i politici riescano a svegliarsi la mattina sapendo che il Paese che stanno dirigendo sta andando a rotoli, non hanno nessun orgoglio nazionale non si sentono uno schifo ogni qual volta che un ente statistico parli dell'Italia come un Stato fallito. Ha ragione Massimo Fini nel dire che la nostra non è più una democrazia ma una oligarchia, in quanto anche se noi andiamo a votare chi possiamo scegliere se non prodi o berlusconi non ci sono opzioni, per questo io credo che si dovrebbe ripristinare la vera democrazia e l'unico modo è dare un opzione a chi vota tra Prodi e berlusconi formare un partito nuovo che potrebbe nascere anche da questo blog in modo da avere al governo delle persone che veramente ci rappresentino.

samir omar 14.01.08 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto con molto interesse l'intervento di Massimo Fini sulle debolezze della democrazia e sui suoi circoli viziosi; in particolare si porta alla luce un fatto evidente che un gruppo organizzato che agisca sempre di concerto prevarrà sempre su un gruppo più numeroso che agisce liberamente e di quanto siano fondamentali gli strumenti di consenso.
Penso che l'unica soluzione possibile sia organizzarsi, darsi delle regole e degli obiettivi precisi (pochi e ben definiti, se si mira troppo lontano si finisce per non colpire il bersaglio).
Quello a cui penso è un movimento di persone che offrono volontariamente e gratuitamente il proprio contributo per:
1. Far prendere coscienza dei problemi al maggior numero possibile di persone.
2. Portare all’evidenza di tutti i problemi e gli scandali (tutti quelli presenti e futuri nel blog).
3. Cercare insieme delle soluzioni precise e presentarle tutti insieme con forza in tutte le sedi possibili.
4. Offrire un alternativa politica di persone più giovani (25-55 anni) e non allineate al sistema.
Il problema più grande di questo paese e che gli amministratori troppo spesso curano i loro interessi privati piuttosto che quelli della collettività, la questione dell’onestà dei rappresentanti dello stato è una questione fondamentale; a mio parere farà sempre meglio un incompetente onesto piuttosto del più preparato dei disonesti. Allora suggerirei di estrarre a sorte i candidati tra i partecipanti al movimento.
Se esiste già un movimento di persone di questo tipo fatemelo sapere, voglio partecipare e sono disposto a offrire tranquillamente 5-8 ore settimanali del mio tempo libero, lo considero un investimento per il futuro.
Nel caso ancora non ci sia facciamolo, basta creare un’area su questo sito o su uno nuovo e fare una lista dei partecipanti con semplici dati come: Nome, Cognome, E-mail, professione.
Grillo se sei d’accordo contattami, tu o un tuo collaboratore.
Fabio Brancorsini, f.brancorsini@katamail.com, Sistemista Informatico.

Fabio Brancorsini Commentatore certificato 14.01.08 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Beppe anche se al 99,9% nn leggerai questo messaggio..è diretto principalmente a te e poi tranquillamente soggetto alla critica degli altri iscritti. Ho appena visto il tuo spettacolo "Reset"...veramente bellissimo,nn ti vedevo da anni e quello spettacolo mi ha fatto riflettere! Studio ingegneria Energetica,magari in un futuro potrò anche darti una mano, ma devo dirti che su una cosa nn sono assolutamente daccordo con te. Secondo te e qualche altro la Chiesa nn deve intromettersi nelle faccende dello stato o dare opinioni in determinate circostanze (alla fine nn fa più di quello). Ebbene nn sono daccordo. La Chiesa parla al suo popolo, i cristiani, per fortuna siamo tutti liberi di esserlo o no, quindi chi ha idee differenti può comunque fare le sue scelte. E' vero che la parola della Chiesa ha un forte impatto sulla gente, mi potresti dire...sulla gente più ignorante. Ma quanti politici sfruttano la stessa ignoranza per far credere a delle verità che poi nn ci sono? Alla fine bisogna avere fiducia sulle capacità di scelta del popolo! Zittire o voler estraniare da determinati dibattiti, un'istituzione come la Chiesa, una qualsiasi persona o associazione, per me è una forma di fascismo che va contro ogni idea di Democrazia! Per fortuna la Chiesa nn minaccia nessuno con il mitra e quindi personalmente nn mi da nessun fastidio. Mi impensieriscono molto più alcuni partiti che si rifanno a vecchie ideologie che ormai, nn hanno alcun riscontro con la realtà e nn ci permettono di trovare un comune accordo fra le parti politiche eliminando definitivamente il contrasto "insormontabile" fra Destra e Sinistra.

Gabriele Giuliani Commentatore certificato 12.01.08 01:33| 
 |
Rispondi al commento

"La vita è una prigione in che l'anima hai chiusa,
uomo, ed invano brancoli cercando alle pareti."

ERNESTO RAGAZZONI


Severino Verardi 11.01.08 16:09

**************************************************

LIBERTÀ DI PENSIERO

Caro Alessio il Mietitore,
cari tutti i mietitori di idee,
io quando scrivo non lo faccio
mai a caso, ma esprimo sempre
il mio pensiero in modo ragionato
e libero, libero da ideologie e
preconcetti poiché non abbraccio
nessuna ideologia, ma posso altresì
sbagliarmi perché io come persona,
come essere umano, come energia vitale,
come uomo che ha una propria personalità,
non sono l'universo intero, ma sono una
minuscola, quasi invisibile, parte dell'
universo. Ogni uomo è una piccolissima
parte dell'universo. Ognuno di noi ha
il diritto di criticare e disprezzare
un pensiero o un commento altrui, ma
almeno dica a colui che critica in
che cosa si sta sbagliando, perché
si sbaglia, qual'è il suo errore;
insomma caro mietitore di idee e cari
mietitori di tutto questo Blog: quando
criticate dite almeno il perché, che
cos'è che contestate. Spiegatevi.


Severino Verardi 10.01.08 17:55

Severino Verardi Commentatore certificato 11.01.08 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Alessio il Mietitore,
cari tutti i mietitori di idee,
io quando scrivo non lo faccio
mai a caso, ma esprimo sempre
il mio pensiero in modo ragionato
e libero, libero da ideologie e
preconcetti poiché non abbraccio
nessuna ideologia, ma posso altresì
sbagliarmi perché io come persona,
come essere umano, come energia vitale,
come uomo che ha una propria personalità,
non sono l'universo intero, ma sono una
minuscola, quasi invisibile, parte dell'
universo. Ogni uomo è una piccolissima
parte dell'universo. Ognuno di noi ha
il diritto di criticare e disprezzare
un pensiero o un commento altrui, ma
almeno dica a colui che chi critica
in che cosa si sta sbagliando, perché
si sbaglia, qual'è il suo errore;
insomma caro mietitore di idee e cari
mietitori di tutto questo Blog: quando
criticate dite almeno il perché, che
cos'è che contestate. Spiegatevi.

Severino Verardi Commentatore certificato 10.01.08 17:31| 
 |
Rispondi al commento

In alcuni intrerventi contro gli inceneritori si dice che a Stccolma ed in tutta la svezia non esistono inceneritori e tutto venga riciclato. Falsooooo!!
Quanto segue è scritto nel sito di Stoccolma sulla gestione dell'immondizia in quella città:
"Domestic waste: Domestic waste – what you put in the bin under the sink – is collected by a contractor, whose services are hired by the City of Stockholm. Domestic waste is collected from around 55,000 collection points, with approximately 65,000 collections being carried out each week. To collect Stockholm’s domestic waste, 75 refuse collection vehicles are required, along with around 150 collection workers, each one collecting about 5 tonnes of waste every day.

Domestic waste is used for energy recovery at the Högdalen plant in southern Stockholm. The combustion process produces both heating and electricity. The residual products of the combustion process are slag and ashes. The slag is recycled and the ashes are disposed of in a landfill site.
Caro Beppe:
anche tu sei un po' responsabile del casino che succede in Campania!
Vergognati!

Marco Malvezzi 09.01.08 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Salve Beppe, cerchiamo di non cadere in qualche errore di questi politicanti; parlare, parlare e poi... parlare ancora.
A - SMETTIAMO DI PAGARE LA TESSERA SINDACALE
B - SMETTIAMO DI COMPRARE I GIORNALI
C - SMETTIAMO DI GUARDARE QUELLE TV CHE CI FANNO VEDERE PROGRAMMI DOVE SI ESIBISCONO QUESTI ATTORETTI DI POLITICANTI
E - GUARDIAMO COSA PRODUCONO I NOSTRI AMMINISTRATORI COMUNALI, PROVINCIALI, REGIONALI, ECC.
F - GUARDIAMO COSA PRODUCONO I CONSULENTI DI QUESTI AMMINISTRATORI
G - GUARDIAMO A COSA SERVONO CERTI ENTI
H - ECC.
I - UN V-DAY AL MESE A PARTIRE DA FEBBRAIO E METTERE IN PIAZZA TUTTO QUELLO CHE, QUESTI SIGNOROTTI CHE SFRUTTANO LA NOSTRA IGNORANZA, DICONO E NON FANNO, SANNO E NON DICONO.
Ciao Beppe

giuliano montanari Commentatore certificato 09.01.08 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Preso pari pari dal sito La Repubblica

14:26 Assessore Lombardia: "No alla 'monnezza' di Napoli"
Gli impianti e le discariche che abbiamo non sono sufficienti a ospitare i rifiuti campani. E poi la 'monnezza' lombarda non puzza, quella di Napoli sì. Lo spiega microfoni di Sky Tg 24 l'assessore regionale della Lombardia alle Reti e Servizi di pubblica utilità Massimo Buscemi.

Salvatore Canfora 09.01.08 14:46| 
 |
Rispondi al commento

ciao...scusate eh? ma non possiamo organizzare una manifestazione permanente davanti al parlamento per mandarli affanculo tutti i santi giorni?una citta' al giorno un paese una frazione..piu' tutti quelli che vorranno passare a dare il vaffanculo quotidiano a sti quattro ladri.in nome del popolo sovrano lo decidiamo noi chi comanda e quanto lo paghiamo chiaro?...vi prego organizziamoci o saremo fottuti per sempre.siamo l unica nazione che si becca certe schifezze senza reagire...è ORA DI ROVOLUZIONE!!!!!!!

Antonella Gargano 09.01.08 14:17| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,

UN PODEROSO VAFFAAAAAAAANCUUULOOOOOOOO A TUTTI I TITOLARI DI FARMACIA CHE PER MANTENERE LA LORO CASTA CON TUTTI I PRIVILEGI PAGANO 250.000 EURO L'ANNO (DICHIARAZIONE DEL LORO PRESSIDENTE)TRAMITE FEDERFARMA AI VARI SENATORI/DEPUTATI DELLE COMMISSIONI SANITA' SENATO/CAMERA. TUTTO QUESTO PER BOICOTTARE QUALSIASI FORMA DI LIBERALIZZAZIONE E MANTENERE UN MONOPOLIO A SPESE DEL CITTADINO. IN UN PAESE CIVILE SI E' MAI VISTO CHE UN LAUREATO ABILITATO NON POSSA ESERCITARE LA LIBERA PROFESSIONE?

IL FARMACISTA NON FARMACISTA (dinox76) Commentatore certificato 09.01.08 13:30| 
 |
Rispondi al commento

CARI ITALIANI,

LA STORIA CI INSEGNA CHE QUANDO SI AFFAMA IL POPOLO SI E' VICINI ALLA RIVOLATA SOCIALE ED E' QUELLO CHE SI PERCEPISCE NELL'ARIA (NAPOLI). PER RIBALTARE MUSSOLINI SONO MORTI I PARTIGIANI.....PER RIBALTARE LA CLASSE POLITICA ODIERNA E' NECESSARIO UN SEMPLICE SACRIFICIO SOCIALE IL NON VOTO!!!!
PS: NON CEDETE ALLE LUSINGHIERE PROMESSE SOTTO CAMPAGNA ELETTORALE MA ASTENETEVI DAL VOTO PER DIMOSTRARE CHE L'ITALIANO HA ANCORA UNA PARVENZA DI DIGNITA'

GRAZIE

IL FARMACISTA NON FARMACISTA (dinox76) Commentatore certificato 09.01.08 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Il governo sta per varare l'innalzamento al 20% di tutte le rendite, unificando anche i cc che erano al 27% (ma quale banca da ancora interessi significativi sui cc ????)

Tra le rendite ci sono oltre ai risparmi (ricordo che pochi anni fa i BOT non erano neppure tassati) anche e sopratutto le pensioni alternative sottoscritte da chi precario autonomo o non, non avrà una pensione che permetta di vivere. Sulle stesse pensioni alternativa è stata pure tolta la possibilità di detrarre almeno una parte della stessa dalle imposte !!!!

A conti fatti il precario non avrà alcun vantaggio dalla nuova disposizione che riguarda ancora un volta solo i tempi indeterminati, in compenso perderà oltre alla detrazione dalle imposte, pure il 20% delle poche lire a cui avrà diritto dopo aver per 20 e passa anni fatto sacrifici per una pensione integrativa di per se già una truffa per le norme capestro sulla rivalutazione ed il fatto che già il 20% circa del capitale versato va a fondo perduto !!!!!
Dimmenticavo il 20% nel caso della pensione integrativa si paga su tutto l'importo e non solo sulla rivalutazione !!!!

Ma perchè ai precari non gli sparano addirittura ?
Almeno dateci 'eutanasia quando non siamo più in grado di stare in piedi per lavorare !!!!

aldo p. Commentatore certificato 09.01.08 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti e complimenti per tutto quullo che state facendo. Io nel mio piccolo qualche forma di protesta la faccio e seguo sempre i consigli che il blog le associazioni dei consumatori e gli amici mi danno. Sono uno come tanti uno che non vale niente il mio e' uno sfogo alle tante tasse ingiuste che paghiamo. Premetto che secondo me e' giusto pagare le tasse ma come e' stato abolito il costo di ricarica sui telefonini perche' non abolire anche l'abbonamento rai la tassa dell'ici il bollo auto sono solo alcune delle tangenti autorizzate dallo stato peraltro su beni di proprieta' sui quali gia' pagate le relative accise. Grazie e scusate se e' troppo.

Gianluca Rubano 09.01.08 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, sono un operatore di Patronato cioè mi occupo di pensioni in genere e volevo segnalare l'ultima novità del nostro mitico governo di sinistra che ho votato nell'Aprile del 2006. La finanziaria 2008 ha previsto la modifica dello scalone Maroni per le pensioni di anzianità e ha inserito gli scalini. Tutti i giornali hanno parlato molto di questa modifica in positivo per i futuri pensionati di anzianità ( 35 anni di contributi e 58 anni di età al posto dei 60 previsti dalla legge Maroni). Ma nessuno ha parlato della modifica della decorrenza delle pensioni di vecchiaia. La pensione di vecchiaia si matura con 20 anni di contributi e 60 anni di età le donne e 65 anni gli uomini e decorre dal mese successivo al compimento dell'età. Ora con la legge finanziaria 2008 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 301 del 29/12/2007, le persone che compiono gli anni a Gennaio 2008 e hanno il requisito contributivo minimo di 20 anni ( o 15 entro il 1992) non vanno in pensione a Febbraio 2008 ma a Luglio 2008. La maggioranza di queste persone sono casalinghe che hanno lavorato una vita tra casa e fabbrica e poi hanno sospeso il lavoro per seguire la famiglia. Ora mi viene in mente la canzone di Giorgio Gaber: che cosa è la destra che cosa è la sinistra ? Se la sinistra fa queste leggi vuole dire che non difende i più deboli ( le casalinghe ) ma i più forti ( i lavoratori delle fabbriche super protetti e garantiti dai sindacati ). E poi le pensioni minime sono aumentate di circa 100 euro al mese con una legge del governo precedente di destra, mentre il governo attuale ha dato solo una una tantum.
Non ci resta che piangere ? Ciao a tutti. Mauro.

MAURO CELLA 09.01.08 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Grillo vai su questo sito:
http://cgi.ebay.it/SACCHETTO-SPAZZATURA-ORIGINALE-Collezione-EMERGENZA_W0QQitemZ230209501588QQihZ013QQcategoryZ67589QQssPageNameZWDVWQQrdZ1QQcmdZViewItem
vedi un pò..eheh c'è da dire che chi l'ha scritto è un grande! E' uscito anche sul corriere della sera nella sezione video! Buon anno e a presto!

Roberto Palma 09.01.08 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Continua 3 …D'altronde è davvero complicato riuscire a capire perché mai in un quinquennio circa di crescita economica globale e un biennio di crescita italiana non si sia riuscito ad ottenere nulla per la manovalanza dell’economia sotto diversi aspetti nei diversi contesti delle economie capitaliste più sviluppate. Ancora Grazie per la pazienza. Alla Prossima...

giuseppe petrachi 09.01.08 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Continua 2…Ora secondo il Dott. Abete tu guadagni di più se produci di più e se , aggiungo io, il tuo manager o padrone o amministratore delegato, è tanto bravo da riuscire ad ottenere per l’ azienda per cui lavori un elevato numero di commesse. Caso contrario, se hai la fortuna di essere un lavoratore direttamente coinvolto nel ciclo produttivo, hai però la sfortuna di vedere il tuo emolumento mensile fermo ai livelli da fame degli operai italiani. Ma che sfortuna! Vabbè ma almeno gli operai avranno la consolazione di sapere che anche i loro sovrapposti guadagneranno di meno. Caso vuole invece e numeri anche che dall’avvento dell’euro vi sia stato un rilevante spostamento di risorse economiche pari al 30% circa nelle tasche del 20% della popolazione che guarda caso non sono mica gli operai ne gli impiegati, ma suppongo manager, amministratori delegati o padroni. L’indole di costoro detta che ciò che entra nelle loro tasche è loro e non ne esce più. Ergo l’aumento salariale sarà dunque legato all’efficienza e alle capacità professionali e umane degli imprenditori italiani in generale se sapranno procurare alle loro aziende maggior lavoro. Quel che è stato è stato scurddamoc o’ passat sim’è Napule paisà. Non me ne vorrà il dott. Abete, se avrò la gratificazione di sapere che lui ha letto la presente, ne tantomeno lei, ma non so perché nutro dei dubbi riguardo ad un certo numero, non la totalità, degli imprenditori italiani. Non dubito che in futuro ci sarà una maggiore corrispondenza degli stipendi dei lavoratori ai guadagni della azienda stessa per cui lavorano, ma questo è un altro discorso. Ciò che bisognerebbe fare è rendere gli stipendi dei lavoratori migliori grazie a provvedimenti strutturali che non gli legano esclusivamente a un qualcosa di estremamente fluttuante quale è l’andamento dell’economia rilegandoli sempre a figura di capri espiatori degli umori dell’economia globale... Continua 3

giuseppe petrachi 09.01.08 00:33| 
 |
Rispondi al commento

In data 08.01.2008 alle ore 24.00 circa invio alla rubrica di Repubblica per il Dott. Augias la seguente con una scarsa sicurezza della sua pubblicazione. Fate voi:Durante Ballarò di ieri sera, che ancora scorre in televisione mentre Le scrivo, mi imbestialisco letteralmente alle parole del dott. Abete. Cosa ha detto quest’ultimo? Tema aumenti salariali, sappiamo tutti benissimo quale è la posizione di CONFINDUSTRIA rispetto a questo argomento e seppure il dott. Abete non è più rappresentante degli industriali da un bel po’ svolge ancora benissimo questo ruolo. Punto fermo del suo rinascimentale ragionamento è il pagare di più solo coloro che sono coinvolti nella catena produttiva, quindi niente per gli impiegati ad esempio, che sono quelli che , così come dichiarato all’interno dello stesso Ballarò, da quando l’euro è divenuta moneta comune hanno visto la maggiore decurtazione del loro potere di acquisto. Dicevamo che CONFINDUSTRIA ritiene indissolubile gli aumenti salariali degli operai dalla produzione, quindi più producono i lavoratori e più guadagnano. Geniale, da questa sera possiamo dire che finalmente il problema salariale, anche se solo per una parte dei lavoratori del Paese è risolto, gli altri, affar loro, si arrangeranno. E’ vero faccio l’impiegato ma nel mio curriculum figura anche una esperienza da operaio nelle acciaierie di Taranto e qui ho potuto notare un fenomeno bellissimo quanto curioso che il dott. Abete rispolvera in maniera lampante. Quanto la produzione degli operai dipende dalla loro buona volontà? Noi, all’ILVA già privatizzata, riuscivamo ad ottenere dei picchi di produzione quando la stessa, grazie ai suoi manager, riusciva ad ottenere grosse commesse in giro per il mondo, altrimenti c’era poco da produrre. Con ciò non intendo assolutamente dire che se la mole di lavoro calava i guadagni dei manager calavano ne altrettanto il guadagno del padrone. Continua 1

giuseppe petrachi 09.01.08 00:30| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo visto che non sene parla mai e si parla solo dei precari o delle persone che lavorano a tempo indetrminato perchè non si parla mai dei giovani che vivono soli pagando un affitto e magari con moglie e figli e non riescono a pagare l'affitto pur avendo un contratto a tempo indetrminato ma part time che guadagnano 600 euro al mese e io personalmente lo vivo sono un palermitano che vive a roma e pgo 300 euro posto letto e non arrivo mai a fine mesecon tutte le spese. vorrei chiederti perchè non parlate della cosi famossissima legge biagi che ci ha condannati a un contratto di 6 anni part time senza poter vivere bene e perchè non si parla mai di cambiare questa maledetta legge noi non facciamo parte del governo? che non fà altro che aumentarci le tasse su uno stipendio che già non basta neanche per mangiare,

ivan lininer 09.01.08 00:05| 
 |
Rispondi al commento


http://msn.ansa.it/msn/news/topnews/2008-01-08_108159826.html

max di gregorio 08.01.08 22:48| 
 |
Rispondi al commento

ciao,
qui in Veneto non si respira 1 buona aria, siamo stanchi, lavoriamo per pagare le tasse e mantenere il resto dell' italia. La gente comincia a essere veramente stanca, la situazione sta per scoppiare. siamo controllati da forze dell' ordine che vengono da giù quando giù la gente la pensa e fa molto peggio di quello che facciamo noi. Tu napoletano che hai vissuto in mezzo alla delinquenza vieni a fare il carabiniere o peggio il finanziere qui?? ma come?? a chi vuoi insegnare la civiltà a noi che non sappiamo neanche cosa sia la camorra? ci metti la multa perchè fumiamo nei locali quando da voi la legge non è neanche mai arrivata?( e questo è 1 esempio terra terra proprio per non entrare nei dettagli).
Non è possibile siamo stanchi di questi politici che vengono votati dalla malavita e a noi chi ci rapppresenta? pochissimi...siamo stanchi di questa italia dove tutti fanno i furbi e noi paghiamo.. vogliamo essere liberi e indipendenti 1 regione autonoma che lavora per mantenersi e per migliorare..VOGLIAMO IL FEDERALISMO BASTA FARE BENEFICENZA!!

MATTEO VE 08.01.08 20:50| 
 |
Rispondi al commento

i politici non vengono da marte, sono votati dalla maggioranza dei votanti, siano essi ladri,mafiosi,arrivisti ecc. ed amano circondarsi di lecchini.
il problema e' che in italia di siffate specie ne esistono troppi !!!! ed agli altri che sono la minoranza che cosa rimane da fare ??? soffrire, lamentarsi inutilmente o darsi da fare ?? e fare cosa se la maggioranza e' corrotta?? alzare barricate e combattere ed andare in prigione??? o....????

Pasquale Petrucci Commentatore certificato 08.01.08 20:20| 
 |
Rispondi al commento

i politici sono lo specchio della maffioranza di questo paese, niente di pu' e niente di meno.prima di fare i politici bisogna fare gli italiani...e' una parola

Pasquale Petrucci Commentatore certificato 08.01.08 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Gentili redazioni,
a seguito di una mancata risposta alla mia segnalazione, Vi giro la mail inviata alle Poste Italiane che non ha avuto riscontro.
Rimango a Vostra disposizione.

Simone Andrea Liberatore
----- Original Message -----
From: simone
To: info@poste.it
Sent: Monday, January 07, 2008 6:11 PM
Subject: raccomandata internazionale RR120995865IT


Egregi signori,
Vi scrivo questa mail riguardante la raccomandata in oggetto.

La stessa è stata consegnata per la spedizione in data 20 dicembre 2007. L'impiegata dell'ufficio postale di Merate ove è stata consegnata per la spedizione, tra le altre cose una persona di una cortesia veramente ammirevole, mi ha, ahimè, rassicurato sui tempi di consegna, ovvero mi ha garantito che entro la data del 31 dicembre la lettera sarebbe stata consegnata al destinatario in Thailandia.

Ma purtroppo non è andata così. Ormai rassegnato all'ineluttabile, in data 2 gennaio ho fatto un corriere internazionale che ha consegnato il giorno 5 alla destinataria.

Oggi vado sul magnifico ed efficentissimo sito delle Poste e cosa vedo? La raccomandata PARTE OGGI 7 GENNAIO, ovvero per fare da Merate a Milano ha impiegato 18 giorni.
Se le tempistiche sono queste, probabilmente l'Ente Poste Italiane avrebbe potuto gareggiare con le caravelle di Marco Polo verso le Indie con scarse possibilità di successo.

Questo ritardo mi ha provocato un danno economico di entità rilevante (gli atti contenuti nella raccomandata citata dovevano essere consegnati in ambasciata entro il giorno 4 gennaio) e un danno morale non quantificabile.

Tutta questa premessa per sapere quanto segue: è possibile che per la tratta Merate-Milano una RACCOMANDATA dicesi RACCOMANDATA abbia impiegato 18 giorni, pur considerando le tempistiche ritardate a causa delle festività natalizie?

Prima

simone andrea liberatore 08.01.08 20:00| 
 |
Rispondi al commento

TOH

Pasquale PETRUCCI 08.01.08 19:55| 
 |
Rispondi al commento

ADESSO DOPO ANNI ED ANNI DI PAGAMENTI FATTI AGLI OPERAI SI SONO ACCORTI DI ESSERE INVASI DALL'IMMONDIZIA, DEVONO RECUPERARE ALTRI SOLDI.INOLTRE PER SOLIDARIETA' LA CAMPANIA VI REGALA TUTTA LA SUA IMMONDIZIA DA SMALTIRE IN TUTTA ITALIA, CON I CONTRIBUTI DI CHI?.
Discutiamone delle loro ferie in quale paese esotico ed incontaminato, nelle prossime prenotazioni, per la loro purificazione dei polmoni, lontano dai problemi reali.
Guardiamoci bene la realtà è che non hanno saputo smaltire l'immondizia, con le dovute infrastrutture, e per la mancanza di non saper convertire il rifiuto in elementi stati originari.
Risolvono la cosa con degli incendi improvvisati.
Chiediamoci se non incendiano l'immondizia con che frequenza cresce il loro volume.
Io sono sicuro che viene usato questo sistema per autorizzare ad uno smaltimento più rapido, impedendo un ulteriore spreco per la conversione dell'energia in un'altra energia.
Il punto sta perchè le altre regioni devono prendersi gratis l'immondizia della regione Campania, in quando i cittadini hanno pagato.
Non sono capaci, sostituiteli con altri più capaci.

08/01/2008 copyright di queste informazioni, fuori dal portale, bisogna pagare i diritti il minimo, però bisogna pagarli. Students@nwind.it

Giuseppe d'ERRICO 08.01.08 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Proporzionale assoluto: risparmiamo i soldi delle astensioni e dei partitini.
Ho una proposta semplice e lapidaria:
1 parlamentare ogni 0,1% di voti veri ricevuti + sbarramento al 3% (o 30% di dove si presenta se è una formazione locale).
Se l’affluenza è del 100% = 1000 parlamentari, se è del 60% = 600 parlamentari (e incominciamo a risparmiare un po` di stipendi d’oro).
Se poi la lista prende il 30% dei voti avrà il 30% dei 600 seggi = 180. Non porcate di premi maggioranza e ridistribuzione dei voti astenuti alla 8 per 1000.
Claudio

Claudio Borsello 08.01.08 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Al signor Massimo Fini (con cui peraltro concordo per il discorso della falsa/apparente democrazia o democrazia di facciata=dittatura reale, democrazia=utopia così come le grandi ideologie del '900 - vedi marxismo-leninismo - perchè inapplicabili dall'uomo in quanto animale che tende a preservare i privilegi conquistati una volta al potere) dico: una volta deunciati i gangli del cancro bisogna suggerire la cura o l'alternativa. Quali possono essere le cure o le alternative? Tornare alle monarchie assolute o alle grandi dittature confidando in condottieri illuminati? Oppure suggerisca lui nuove alternative.
Grazie

Daniela M 08.01.08 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Beppe parla di signoraggio!!!

Andrea p. 08.01.08 12:41| 
 |
Rispondi al commento

SE IO FOSSI MINISTRO (CANZONE)


SE IO FOSSI MINISTRO
SAI COSA FAREI
FAREI UNA LEGGE
DOVE NON CI SON REI!

. . . NON CI SON RE
NÉ SANTI IN PARADISO
NÉ DIAVOLI SENZA SORRISO

SE IO FOSSI MINISTRO
SAI COSA FAREI
FAREI UNA LEGGE
DOVE NON CI SON REI!

. . . NON CI SON RE
NÉ SANTI IN PARADISO
NÉ DIAVOLI SENZA SORRISO


****

(Il brano - musica e parole -
è scaricabile gratuitamente
su MySpace)

Tutti i diritti sono
di Severino Verardi
- novembre 2007

Severino Verardi Commentatore certificato 08.01.08 10:43| 
 |
Rispondi al commento

SE IO FOSSI MINISTRO (CANZONE)


SE IO FOSSI MINISTRO
SAI COSA FAREI
FAREI UNA LEGGE
DOVE NON CI SON REI!

. . . NON CI SON RE
NÉ SANTI IN PARADISO
NÉ DIAVOLI SENZA SORRISO

SE IO FOSSI MINISTRO
SAI COSA FAREI
FAREI UNA LEGGE
DOVE NON CI SON REI!

. . . NON CI SON RE
NÉ SANTI IN PARADISO
NÉ DIAVOLI SENZA SORRISO

****

(Il brano - musica e parole -
è scaricabile gratuitamente
su MySpace.com)

Tutti i diritti sono
di Severino Verardi
- novembre 2007

Severino Verardi Commentatore certificato 08.01.08 10:16| 
 |
Rispondi al commento

BERTINOTTI E’ FORSE ALLEATO DI BERLUSCONI ?
PROVA A FAR CADERE DI NUOVO IL GOVERNO, …COME NEL ’98,
ROMPE GLI ACCORDI CON LA SINISTRA ARCOBALENO….
MA CHI E’ IN REALTA’ ?

Rifondazione alla frutta ormai, e l’Ulivo rivede lo spauracchio di Bertinotti che fa cadere, di nuovo, il governo. Bisogna dire basta a questo politico falso, perché ipocrita, e opportunista, ma molto furbo e intelligente, e ci basta non votarlo più per non rischiare più. Continua ormai da anni a prendere in giro chi pensava che Rifondazione pensasse agli operai, agli agricoltori, ai più deboli. E intanto lui si era già portato avanti, sentendo che i lavoratori non avevano più fiducia cieca in lui, cercando voti tra omosessuali, gay, movimenti no global. Lavoro politico che ancora oggi viene portato avanti, specialmente da Ferrero e Giordano, ma stavolta cercano voti dagli immigrati e dai carcerati, che sono tanti e facili da illudere, così da garantirsi la poltrona di domani.
E infatti al governo a prendere uno stipendio da 25.000 euro al mese, da noi pagato, ci sono il gay “Luxuria”, il no global Caruso, gli ”onorevoli” Vacca e Farina, condannati in via definitiva.
Sia chiaro, non ho niente contro questi movimenti, anzi ben vengano e che siano ben accolti, ma non usati e in più usati male. Voglio dire che se al governo devono esserci rappresentanti di una parte degli italiani, come i no-global e i gay, allora devono esserci rappresentanti anche dei lavoratori come Cremaschi, degli industriali come Montezemolo, degli agricoltori, degli allevatori, dei camionisti etc., e questo non succede, allora vuol dire che quelle persone sono state messe apposta per prendere voti e basta.
Già si intravedeva la morte di questo piccolo partito (oggi oscilla al 4% e ha perso metà degli elettori) quando nell’ultimo loro congresso, ci furono 5 diverse mozioni, cioè 5 modi diversi di interpretare la politica, e da allora, per poter arrivare alla poltrona, che con ordini quasi da padrino, il caro Bertinotti,

Giuseppe Ciraci Commentatore certificato 08.01.08 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Sviluppo di CASTA
con le mani sempre in pasta...

Se c'è il nonno al PolitBuro
hai un futuro duraturo.

Se lo zio è deputato
tu c'hai il posto assicurato.

Se poi stanno al sindacato
con passione militante
già ti ciulan all'istante.

Se il papà è giornalista,
ottimista e di sinistra...
la carriera è già in pista.

Se l'amico l'è assessore
danno il culo a tutte l'ore.

Né canili né padroni...
vedon solo berlusconi...

Ma dalla FIAT senza scherzi
prendon tutti li sesterzi.

Tanto equi e solidali
già comandan sti maiali.

Si son fatti anche la banca
con il culo a destra e a manca.

Tanto "impegno" con cinismo
e ti fanno il comunismo:

Una botta de qua
una botta de là

e la carriera in alto va...

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 21:10| 
 |
Rispondi al commento

continua2...illudendoci di essere noi a decidere.Purtroppo i mille problemi che noi in Italia stiamo affrontando(???) sono il frutto malato di questa condizione che prevede il sacrificio di molti per pochi.Non è un sistema supportabile ancora a lungo.Necessita una vigorosa sferzata che preveda che i nostri governanti di tutto il mondo inizino ad affrontare tutti i problemi della umanità nelle sue più variegate esistenze.L'eccesso e lo spreco e la mancanza di cibo e acqua.L'italia in particolare credo che attualmente soffra della mancanza assoluta di presenza di Stato che ha consentito ad imprenditori senza scrupoli in auge alle loro amicizie politiche di condurre il paese ad un vero fallimento.L'Italia è prima solo alla Spagna per reddito medio pro capite ma purtroppo è prima per tutta una serie di contesti negativi.Tariffe, mutui, assicurazioni, banche,...Che dire di più?Probabilmente dovremmo essere capaci di capire che per migliorare davvero dobbiamo impegnarci molto di più tutti ed in particolare noi trentenni soprattutto nel cercare di spodestare queste oligarchie precostituite da politici e affaristi dell'ultim'ora. GRAZIE PER LA PAZIENZA .

giuseppe petrachi 07.01.08 19:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cari scrittori mi sono iscritto qualche minuto fa sul blog e la prima cosa che sono andato a vedere è stato lo spazio alle discussioni sul tema della democrazia e la sua fine.Premetto che secondo me la democrazia non è finita in assoluto, ma è senza dubbio al capolinea nella forma in cui noi la conosciamo.Noi chi?Non solo noi italiani che continuamente bistrattati dai nostri politici con sotto gli occhi i loro guai possiamo permetterci certe discussioni.Che ne direste delle democrazie per eccellenza:la Gran Bretagna e gli USA?Stanno molto meglio di noi ma a quale costo?L'impero inglese delle dominazioni Indiane e Asiatiche e quello Statunitense hanno sacrificato la vita e le speranze di milioni di persone per il loro benessere e stile di vita fatto di eccessi.Noi italiani abbiamo creduto alla fine della 2^guerra mondiale di poter fare altrettanto senza pari condizioni e i nostri governanti ci hanno dato questa illusione per farci convincere che la democrazia fosse la migliore delle possibilità.Ebbene ora gli eccessi di tutti coloro che ci hanno preceduto vengono a pesare sul nostro presente e futuro.Era inevitabile,come è inevitabile che le altre 2 democrazie per eccellenza citate siano in grave crisi economica e di identità seppure con dei distinguo rispetto la nostra.Sono in difficoltà perchè non riescono a far più fronte alle pretese dei popoli, perchè altri popoli premono per un miglioramento delle loro condizioni di vita e le risorse vanno divise.Allora,cosa centra direte voi?Centra perchè l'inasprimento delle condizioni di vita nelle democrazie molto più antiche della nostra dimostra il fallimento delle stesse fondate sul capitalismo che a sua volta detta il tema delle sedute parlamentari nei suoi propri interessi.Cosa sarebbe giusto allora?Credo che un'umanità più evoluta debba saper rinunciare ad affidarsi,per il bene di ogni stato,a multinazionali che dietro le quinte decidono il nostro futuro illudendoci di essere noi a decidere..continua

giuseppe petrachi 07.01.08 18:42| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

grande Fini.......grandissimo
sono pienamente d'accordo con te
ancora grazie

cesare alemanno Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 11:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE COMPLIMENTI PER QUANTO FAI MA QUANDO VIENI A FOGGIA???TI ASPETTIAMO PRESTO!!!

Gianluca F. Commentatore certificato 07.01.08 10:01| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A GRILLO HANNO PRESO TUTTE STE FREGOLE DEMOCRATICHE E POLITICHE SOLO DA UN PAIO D' ANNI. MA DOVE RAZZO ERA QUANDO AL GOVERNO C' ERA UN UOMO DELLA MAFIA, ISCRITTO ALLA P2 (CHE LA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI NEMMENO SA COS'E') CORRUTTORE DI GIUDICI E FINANZIERI. UN OMETTO SGRAMMATICATO, BURINO ED ARROGANTE. DOVE CZZ ERI GRILLO QUANDO AL "GOVERNO" C'ERA BROGLIUSCONI??? FNCL!!!

frantoman menfranto Commentatore certificato 07.01.08 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Viva i treni, abbasso le auto

frantoman menfranto Commentatore certificato 07.01.08 09:52| 
 |
Rispondi al commento


PETIZIONE PER RISTABILIRE LA FIRMA DI PREFERENZA

Non so se sia stato fatto un qualcosa di simile su questo blog,
io penso sia molto importante aver la possibilità di scegliere il nome e il cognome di chi ci governa, sul web c'è questa facilmente trovabile con google,

Con la seguente petizione i seguenti cittadini italiani richiedono che sia ristabilito il voto di preferenza all'interno della futura legge elettorale.

Riteniamo che il voto di preferenza rappresenti il diritto legittimo dei cittadini di scegliere, anche all'interno delle liste, i propri candidati da eleggere.

Richiediamo quindi che nella nuova legge elettorale venga inserita la possibilità per gli elettori di esprimere il voto di preferenza.

-SPERO CHE CI VENGA LA POSSIBILITA' ALLE PROSSIME ELEZIONI DI VOTARE PERSONE DEGNE DI LEGGERE AD ALTA VOCE LA NOSTRA COSTITUZIONE

Nicola Pio Salcuni Salcuni (nickp) Commentatore certificato 07.01.08 00:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che possiamo fare è riprenderci il potere che inappropriatamente abbiamo dato nelle mani dei politici credendo che qualcuno possa governarci.
SOlo noi e dico SOlo NOI possiamo governarci!! COme? oggia abbiamo a disposizione il potente mezzo del computer e della rete possiamo metterci d'accordo sulla rete su come utilizzare i soldi comuni, quali progetti finanziare, quali strade asfaltare!
Con un buon sistema gestito nella streuttura da poche persone ed un'impegno di 30 minuti al giorno a persona possiamo veramente gestire noi stessi e mandare a casa definitivamente tutti i fannulloni che guardano solo ai proprio personali interessi.
E vi chiedo di finirla di dire Beppe fonda un partito, perchè l'unico e dico l'unico mezzo che abbiamo per vivere è quello di autogovernarci!! BASTA CON LA DELEGAZIONE DEL NOSTRO POTERE AI GOVERNANTI!!!!!!
INSIEME SIAMO INBATTIBILI!!!
FORZA GENTE!!!

Lorenzo d. Commentatore certificato 06.01.08 21:52| 
 |
Rispondi al commento

secondo me introdurre il principio del SERVIZIO e della RESPONSABILITA' nel ricoprire cariche istituzionali sarebbe di grande aiuto. quindi i parlamentari non devono essere stipendiati, ma solo rimborsati di viaggio e lavoro perso. niente stipendi, e soprattutto rimborso solo su presenza effettiva al parlamento. niente pensioni. in questo modo dovremmo eliminare una fetta del marciume, e renderebbe la politica un po' piu' vocazionale... non è perfetto, perché ci sarà sicuramente qualcuno che farà il parlamentare e poi si farà corrompere da chi ha sete di potere, ma in questo modo nn ci ritroveremo i vari mastella e berlusconi tra le palle.

giulio 06.01.08 17:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Democrazia diretta...si, per governare la frazione di Favazza! Essere incazzati va bene, perdere lucidità no! Non possiamo fare a meno di una democrazia rappresentativa, dobbiamo riformarla se non rivoluzionarla, questo si.
Io sto con chi intanto concentra le proprie energie sulle tre proposte Grillo. Un passo alla volta, ma deciso e determinato!

william cattini 06.01.08 12:46| 
 |
Rispondi al commento

la tesi del sor massimo fini
ha del giusto
MA NON MI RISOLVE IL QUOTIDIANO PRESENTE , MUTUI, LAVORO, CARO-VITA ,TASSE, BOLLETTE VARIE
PARLARE DEL PRESENTE E COME VENIRNE FUORI, perchè io debbo mangiare tutti i giorni, purtroppo!!!
che ne pensate?

maffi maria letizia (letizia55) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.08 12:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro "fini"m. il tuo cognome evidentemente non mente. se la tua macchina, nuova fiammante, non cammina perchè al posto del carburante hanno messo dell'acqua, tu cosa fai, butti la macchina? no! ti è costata fior di sacrifici! salvo non sei un "birbaccione". togli l'H2O, la sostituisci con un altro carburante idoneo e recuperi la tua macchina. SE LE ISTITUZIONI DEMOCRATICHE che hanno portato il benessere a tutti NON FUNZIONANO PERCHE' DEI BIRBACCIONI LE HANNO INFILTRATE E LE STANNO UTILIZANDO A fini PERSONALI tu cche fai,LE butti? no! individui i birbaccioni e li fai allontanare dalle PUBBLICHE istituzioni, da quelle istituzioni di TUTTI, quelle scritte col sangue dei nostri padri, sulla nostra SANTA CARTA COSTITUZIONALE. E' MOLTO EMPLICE: SE GLI UOMINI DELLE ISTITUZIONI NON FANNO L'INTERESSE COMUNE ma SOLO QUELLO PARTICOLARE vanno allontanati "sino a quando questo è ancora possibile" vanno indirizzati verso quel privato sano rispettoso della dignità , umana e biologica tutta.

vincenzo sirianni 06.01.08 01:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

democrazia = utopia?

Giorgio Lilli 05.01.08 23:41| 
 |
Rispondi al commento


I 21 manichini di Russo Iervolino e Bassolino sono stati impiccati a Napoli.

Guardate bene le foto, molto belle e surreali. Si tratta di un simbolo ! ! !


Esse sono l'indice più recente e appariscente che esemplifica le CAPACITA' DI GESTIONE PUBBLICHE ITALIANE.

Il livello delle capacità di gestione pubbliche italiane (non solo a Napoli) è quello che risulta dai seguenti fattori italiani:

- corruzione accettata e condita di lassismo, in molte regioni e città;
- decenni di lottizzazioni nelle istituzioni (i peggiori compari divengono presidenti e mostrano la loro incapacità in giro; essa fa da esempio);
- l'assenza di realismo in un popolo che è stato istruito malissimo e non è stato educato, specialmente nel sociale ! ! !
- le complicità che, iniziate soprattutto nel parlamento, si sono diffuse a tutto il Paese;
- l'assenza di bastoni e carote nelle istituzioni, buttati via dai politici per permettere ad incapaci di divenire presidenti..! ! !
- l'accettazione nelle istituzioni dell'irresponsabilità, della non professionalità, della lottizzazione ! ! !

Vi ho fatto una breve lista (estratta dal saggio appena pubblicato; V. alleg. "Recensione").

Cosi voi ora sapete chi ringraziare...! ! !

Se non affrontate il problema sociale (vi faro' la mia testimonianza, se la volete ...), allora il sistema Italia..... è...... quasi Magreb.... ! ! ! In Europa iniziano a conoscerci ..... ! ! !

Molti saluti da un Paese che sa gestirsi.


Antonio Greco
angrema@wanadoo.fr

Antonio Greco 05.01.08 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Karl Popper ha definito la democrazia come metodo per cambiare i governanti senza spargimenti di sangue;a me sembra la definizione più adatta e calzante. Comunque la forma di stato democratica è l'unica forma di stato conosciuta che non sia una dittatura. Dove appunto i governanti sono sostituiti con spargimenti di sangue.Il vero problema della nostra democrazia sono i nostri concittadini con i prosciutti sugl'occhi:che nel passaggio al benessere
degli anni 70 hanno spento o comunque assopito la loro voglia di democrazia e di giustizia sociale.
In fondo passare dai surrogati del fascismo a surrogati della guerra per poi approdare in 30 anni al neo liberismo e alla sua illusione di libertà infinita quanto le possibiltà del mercato.
Può far sedere sulle allodole molti che avevano conosciuto le miserie del primo novecento.Io credo che il popolo italiano (non tutto certamente), alla luce anche dei molti arresi al fascismo, il più ignorante in quanto a democrazia; e il più disinteressato alla cosa pubblica che ormai appare per noi giovani di oggi come un auto molto costosa che per portarti da roma a napoli passa da perugia. Quanto noi teniamo alla cosa pubblica è visibilissimo se si entra nelle case di un italiano medio e si gira per il suo quartiere o basta anche entrare in un bar italiano, siamo i più puliti nel privato:gli unici con il bidè; ma i più sudici negli spazzi pubblici.Percorrendo tutta l'eurapa in macchina fino al confine italiano a bordo strada c'è qualche cartaccia robetta. Attraversato il confine sotto i guard reil di tutta la penisola il lercio si accumola da sempre.
Dietro casa mia a livorno c'è una zone verde che si estende proprio dal mare fino all'entro terra, la gente vi scarica le batterie, le macerie rifiuti del giardino, frigori ecc,, io mi chiedo quale popolo odia più di noi italiani la propria terra così bella. Non si è mai visto una protesta contro gli ecomostri della calabria sicilia campania; dove sono i cittadini?

dario fantozzi 05.01.08 21:42| 
 |
Rispondi al commento

non sò a quale periodo si riferisce il sig. GUIDETTI.perchè nel 43 sono morti molti italiani x quella democrazia che noi dopo ne abbiamo fatto uso e consumo a nostro piacere si perche oltre i politici molti sig. rossi dovrebbero farsi un esame di coscenza prima di fare le vittime . in italia vige una sola legge chi ha piu santi va in paradiso

salvatore tarantino 05.01.08 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ho 20 anni. Son giovane eppure appena ho iniziato a seguirti ho iniziato a capire che in questo mondo proprio le cose non vanno. Oggi più che mai quando mi capita di vedere un tg mi viene da ridere per tutte le cose assurde che accadono. Penso che dalla nascita dell'uomo ad oggi la gente sia sempre stata uguale e che la ruota giri continuamente. Penso che noi alla fine verremo citati nei libri di storia come persone che hanno vissuto in un periodo di pace ma nulla più. Secondo me il 90% delle cose che si dicono oggi son stronzate. Prima di questi ultimi anni l'idea che avevo era che ormai la guerra non c'è più e che qui da noi non ci potra più essere. Secondo me tanti la pensano così. Io credo che la pace prima o poi finirà soprattutto per l'instabilità a livello mondiale. Finchè tutti i 200 paesi della Terra non saranno sullo stesso livello sociale ed economico sempre guerra ci sarà. L'uomo ha ancora tanta strada da percorrere. La fortuna è che oggi a differenza del passato abbiamo la tecnologia, il mezzo che ci potrebbe migliorare veramente le cose. Potremmo non inquinare più potremmo migliorare il nostro stile di vita potremmo veramente stare bene potremmo VERAMENTE governare il nostro paese. Con internet ci potrebbe essere la democrazia diretta senza problemi. Ma ho imparato che finchè la gente non lo prende nel culo la gente non fa nulla per migliorare le cose, io stesso purtroppo faccio parte di questo sistema e mi rompe i coglioni. Penso che si potrebbe vivere ancora più spensierati con l'aiuto della tecnologia e sul serio vivere alla leggera la vita. Oggi invece tanti vivono alla leggera senza rendersi conto invece che così non va bene. La gente ho paura che inizierà a fregarsi di ste robe solo quando saremo nella merda. Spero di no, ma temo di si. Perchè basta leggere la storia per capirlo.
E pensare che non ci vorrebbe un cazzo a cambiare le nostre abitudini...

Andrea B. 05.01.08 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONFESSIONE
NOI, LA GENERAZIONE CHE ABBIAMO CREATO I BAMBOCCIONI / E.
Gli ideali politici in cui credavamo ci convincevamo a fare e agire della nostra vita con un convincimento ferreo.
AVEVAMO DEI MODELLI DI VITA creati per farci vivere BENE.
NON INCOLPATECI PER QUESTO!
Purtroppo non ci RENDEVAMO conto quale sarebbe STATO il risultato FINALE.
NON avevamo la POSSIBILITA' di accedere a tutte le informazioni di cui VOI ora disponete.
CI STIAMO RENDENTO CONTO SOLO ADESSO DEL CASINO CHE ABBIAMO FATTO.
L'UNICA POSSIBILITA'PER USCIRNE SIETE SOLO VOI "BAMBOCCIONI /E." E' ora CHE VI SVEGLIATE e con la VOSTRA energia GIOVANILE iniziare la LOTTA alla LIBERTA'.
INSIEME per LA FELICITA'
INSIEME per LA LIBERTA'

silvio simoni Commentatore certificato 05.01.08 19:01| 
 |
Rispondi al commento

IO VORREI CHE QUESTO SISTEMA DI DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA CADESSE NEL TEMPO DELLA NOSTRA GENERAZIONE.
NON CI SONO PIU MOTIVI PER CONTINUARE AD ASPETTARE, SI PROTESTA E SI PROTESTA MA NON VENIAMO MAI ASCOLTATI E NIENTE STA CAMBIANDO.
IO NON SO VOI A CHE PUNTO DI SOPPORTAZIONE A TUTTO QUESTO POTETE ARRIVARE MA PER QUANTO MI RIGUARDA IO SONO ARRIVATA.
IL PUNTO è CHE DA SOLA NON POSSO FARE NIENTE.
MA VORREI FARE QUALCOSA, NON MI BASTA PIU SCRIVERE TUTTO IL MIO DISSENSO IN QUESTO BLOG, VOGLIO ARRIVARE AD UN PUNTO, VOGLIO PIU GIUSTIZIA IN ITALIA E PER GLI ITALIANI, VOGLIO PIU GIUSTIZIA PER QUELLI CHE LA MATTINA SI ALZANO E VANNO A LAVORARE NELLE FABBRICHE, NELLE FORNACI DELLA PIRELLI, PIU GIUSTIZIA PER TUTTI QUELLI CHE SI FANNO IL CULO PER TUTTA LA GIORNATA PER PAGARE LE TASSE E LO CHAMPAGNE AGLI STRONZI.
QUI C'E GENTE CHE NON SI PUO PAGARE NEMMENO LE VISITE MEDICHE...
IO COMINCEREI COL SMETTERE TUTTI INSIEME DI PAGARE LE TASSE QUALI LUCE, ACQUA, RIFIUTI, GAS, ELETTRICITà....POI QUALCOSA SUCCEDERà MA DOVREMMO ESSERE TUTTI A FARLO...TUTTI TUTTI...
TUTTI, TUTTI, TUTTI INSIEME..
VOGLIAMO UN'ITALIA MIGLIORE

sara giunti Commentatore in marcia al V2day 05.01.08 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo, mal che vada ti andrà comunque riconosciuto il merito di aver tentato di... smuovere le acque di questa limacciosa palude in cui siamo confinati senza strumento alcuno per tirarcene fuori, visto che al "popolo sovrano" va bene che le cose stiano come stanno se il metro per valutarne gli umori è la percentuale di affluenza alle urne, stabilmnte arroccata su valori superiori all'80%.
Mi trovi d'accordo sulla maggior parte dei tuoi "vaffanculo" e relativi indirizzi; mi trovo d'accordo con la maggior parte delle idee di una testa pensante come quella del mio quasi coetaneo Massimo Fini; tuttavia non ti nascondo che la totale non chalance con cui i nostri politicastri di ogni livello accolgono invettive anche le più ingiuriose, denunce anche le più documentate, accuse anche le più precisamente indirizzate e circostanziate, mi fa temere e non poco sulla possibilità di sperare in giorni migliori.
Puoi dire che il Quirinale costa dieci volte più che la Corona inglese; puoi denunciare che il Parlamento italiano, rispettoso come di dovere dell'esito di un referendum abrogativo, provvide immediatamente, con la violenza di una legge ad hoc,a rapinare i contribuenti delle somme necessarie per finanziare i partiti politici; puoi dimostrare, cifre alla mano che i parlamentari dello stato ed i parlamentarini regionali sono i più pagati e privilegiati di questo mondo; puoi gridare mille altre cose e con quale risultato?: a nessuno si sposta neppure un capello, neppure un pelo di quelle teste che pure dovrebbero essere calve per definizione come per tutti i glande che si rispettano.
Anzi, mi sbaglierò, ma temo che più è la carne che si mette al fuoco e meno si riesce a confezionare un pasto. Forse sarebbe meglio puntare su di un solo obiettivo alla volta - non importa la scala delle priorità - e martellare quotidianamente in tutte le sedi, in ogni occasione si presenti.
E per passare ai fatti, tanto per cominciare, disertare le urne.
Nostalgia di ghigliottina

Robes Pierre 05.01.08 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Oltre le denunce cosa ?

Purtroppo quando penso che prima o poi dovremmo recarci alle urne, il buon senso mi viene decisamente meno, così come è accaduto altre volte, per poi ritrovarmi convinto ad andare a votare. Ma questa volta, invece, la vedo davvero dura. Il fatto su cui oramai non ci piove, è che stavolta gli indecisi saranno qualche milione in più ... che una buona % di chi si recherà al voto lo farà per chiaro e mero scambio e che pochi, davvero pochi, si lasceranno abbindolare da presunti idealismi che anche quando genuini, alla fine, risultano inconsistenti. Certo è che se per ipotesi, da un piccolo movimento messo in moto da Beppe, tra qualche anno scaturisse un qualcosa di più e meglio definibile per una eventuale nuova proposta politica, il Paese ... una parte del Paese, potrebbe sentirsi almeno rappresentata. Tra qualche anno dicevo, perchè questi politicanti dovranno purtroppo necessariamente sfasciare ancora di più questo Paese, per far si che si facciano largo nella mente dei cittadini ... tutte le schifezze di un sistema che fa acqua da tutte le parti. Non sono mai pessimista per natura, amaramente incazzato si, ma dobbiamo aspettare che la merda diventi ancora più insostenibile e sperare che da questo luogo di scambio di opinioni fuoriesca una qualsiasi forma di rinnovo per la politica di questo Paese e per i suoi cittadini.

P.s: non mi si venga a ricordare che qualcuno a suo tempo è morto permettendoci di votare liberamente; per 60 anni sappiamo tutti come è andata, ma questo fatto non può davvero più condizionarci nel mezzo dell'inizio del terzo millennio.

Carlo M. Commentatore certificato 05.01.08 18:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANNUNCIO A TUTTI I FOGGIANI DI BUONA VOLONTA':"MANDIAMO A CASA CHI GOVERNA FOGGIA E CHI FA OPPOSIZIONE.SONO DEGLI INCAPACI.BASTA CON LE CHIACCHIERE E I FURBI CHE SONO BRAVI SOLO A RUBARE E DIRE MENZOGNE.PRIMA CHE LA CITTA' DI FOGGIA MUOIA,UNIAMOCI TUTTI E DIAMO VITA ALLE LISTE CIVICHE DI BEPPE GRILLO!!!

Gianluca F. Commentatore certificato 05.01.08 18:03| 
 |
Rispondi al commento

per Beppe e Fini,

oltre le sacro sante denunce e alla mancata pubblicazione, ieri 4/1, di quello che ho scritto, cerco di riassumerlo, brevemente, oggi.

Mi piacerebbe che si passasse all'azione (che non è solo fatta di denunce), dovreste preparare una squadra di governo, altamente degna per competenza e moralità; poi, presentare un programma di lavoro che tende al rinnovamento sociale e morale di questo Paese e, con quel programma e quella squadra, presentarvi alle elezioni politiche prossime.
Con uomini diversi, ma altrettanto morali e degni, presentare un programma per le elezioni amministrative.
Avete i numeri, la forza e la capacità di fare questo, fatelo! Noi vi seguiremo.

Enzo Rotini 05.01.08 17:39| 
 |
Rispondi al commento

E' dall'età della ragione, ed è passato mezzo secolo, che mi pongo questa riflessione: chi dà il potere forte ad alcuni uomini? Altri uomini! Se nelle monarchie si instaurò il concetto che "il diritto" viene da Dio (sic!:-)) ) nelle democrazie si vede che il potere è dato tramite il voto. Ora nessuno e dico nessuno, fin dall'antichità, ha potuto mantenere il proprio, anche apparentemente enorme, potere (Saddam Hussein insegna!)senza il consenso della maggioranza. Quindi, non dispero
(e penso alla rivoluzione francese, ma anche alla nostra recente ribellione al fascismo) che qualche milione di italiani, PACIFICAMENTE, possano rimuovere i cosiddetti "uomini di potere" politici dalle sedie che stanno occupando , facendo i loro interessi e non quelli dello Stato e dei cittadini. Ci si deve armare della Costituzione, che NESSUN POLITICO più richiama e scendere in piazza a migliaia per chiedere che sia rispettata! In primis di fronte al Quirinale, dove siede il garante della Costituzione e poi ricorrendo all'Organo appositamente costituito per i rilievi di costituzionalità delle leggi, la Corte Costituzionale, prima che qualche colpo di mano nascosto dentro le "riforme istituzionali" tanto affannosamente reclamate SOLO dai politici!, non ci faccia ritrovare dalla sera alla mattina in mano ad un non chiaro PREMIER che reclama più poteri!!!! E NON NE DEVE AVERE. Il governo rappresenta il potere esecutivo, a pari dignità con gli altri poteri: DEVE AMMINISTRARE! e deve lasciare che sia il potere legislativo, cioè il Parlamento, a fare le leggi! Solo così il cittadino è tutelato nelle proprie scelte ideologiche, espresse con il voto con cui ha eletto i propri rappresentanti in Parlamento. Prendiamo la legge in corso di approvazione, che imbavaglia la stampa sulle intercettazioni telefoniche: ebbene questa legge nasce INCOSTITUZIONALE e ANTICOSTITUZIONALE, dato che l'art. 21 Cost. così detta .

domenica martino (donna marta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.01.08 16:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Interessante e sconvolgente la lezioncina di Massimo Fini.La logica ci porta tuttavia ad un corto circuito di cui lo stesso Fini(ma anche il nostro Grillo) non si accorge.E cioe': ma se QUESTA è la democrazia italiana, se QUESTO è il sistema politico di rappresentanza, ma allora Santo Iddio perchè celebrare il VDay con la presentazione di tre banali e umili proposte di legge che tanto mi hanno richiamato il programma di 381 pagine del centrosinistra??Spero che il grave errore non si ripeta al prossimo vDay.Se si continuerà a dare questi messaggi contraddittori allora sara' ineluttabile un'altra sciagura all'orizzonte che si chiama Senatore Grillo in Parlamento!!!Lo voglio dire fin da ora.Farà la fine di Di Pietro e della Franca Rame.Prima validissime persone nel loro campo, ora invece due nuovi soci della casta.Non ho visto infatti ,per noi cittadini qualunque,cosa e' cambiato a partire dalla loro entrata.Certo per loro e' cambiato molto e temo che la tentazione sia forte per tutti gli esseri umani compreso Grillo.
Sinceramente ilqualunquista

Rocco battisti 05.01.08 15:29| 
 |
Rispondi al commento

D'accordissimo con Massimo Fini. Basta con la democrazia rappresentativa dei veti e controveti dei partitini sia di maggioranza che di opposizione.La democrazia rappresentativa non va bene per l'Italia,dove l'italiano medio vuole sempre avere una poltrona per poter contare,anche se fosse la presidenza del condominio dove abita,con l'obiettivo di poter dire:lei non sa chi sono io!!!
E quindi ecco che anche in parlamento ci sono sempre loschi figuri che da un giorno all'altro fondano sempre il proprio partitino, per poter condizionare le scelte del governo o le strategie dell'opposizione,di qualunque colore essi siano.
E dunque, visto che sarà difficile che in parlamento passi una legge che dica semplicemente che se un parlamentare cambia schieramento passando da maggioranza a opposizione o viceversa decade dal proprio mandato di rappresentante del popolo, ben venga il rilancio fatto dagli attuali dirigenti del PD per introdurre in Italia il presidenzialismo, con un presidente della Repubblica eletto dal popolo e con poteri di governo, anche per fare in modo che un cittadino, se è incazzato per qualche cosa che non va in Italia, abbia un obiettivo con cui prendersela. E non come adesso dove veramente non si sa chi incolpare del generale degrado morale e civile in cui versa questo paese, andando alla fine a colpire nel mucchio tutta la classe politica, facendo nascere quel sentimento di antipolitica molto pericoloso per le sorti della democrazia italiana.

Giuliano L. 05.01.08 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Riscrivimoci le leggi con il principio della democrazia diretta.
Andate su www.webarchia.org
almeno è divertente! :-)

Mario Anselmo 05.01.08 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Perchè la democrazia è kaputt in Italia e il ceto medio dipendente che non può fare i prezzi sta andando a ..rane :
UN PICCOLO ESEMPIO :
Aliquote Irpef in vigore per l'anno 2006:
1) fino a 26.000 23% (sul massimo = 5.980)
2) oltre 26.000 fino a 33.500 33% (5.980 + 33% su parte oltre 26.000)
3) oltre 33.500 fino a 100.000 39% (8.455 + 39% su parte oltre 33.500)
4) oltre 100.000 43% (39% + 4% )
34.390 + 43% su parte oltre 100.000)
Aliquote Irpef 2007 governa "avanti miei ......"prodi":
1) fino a 15.000 23%
2) oltre 15.000 e fino a 28.000 27%
3) oltre 28.000 e fino a 55.000 38%
4) oltre 55.000 e fino a 75.000 41%
5) oltre i 75.000 euro 43%
GRILLO INDOVINA CHI E' IL PREMIO NOBEL AUTORE DI QUESTA PORCHERIA ??????

g k 05.01.08 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti avrei una proposta da fare . Dato che i nostri politici sono tra i più pagati al mondo,e non sempre lavorano per chi lavora, le famigli,per quelli che fanno sacrifici per consegnare hai figli una vita migliore.Io propongo di comprarci dei politici stranieri come fanno le squadre di calcio coi caliatori.Sicuramente verrebbero in tanti allettati da grossi stipendi e sicuramente lavorerebbero di più e se non rendono li lasiamo in tribuna con paga da operaio,cosi chissa che tutti i nostri politici non incomincino a far qualcosa per il popolo che lavora e paga le tasse.....

giuseppe l. Commentatore certificato 05.01.08 13:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Napoli, 5 gennaio 2008
Stamattina mi sono recato al Duomo per pregare il nostro Santo Patrono "Gennarino", con stupore ho notato che anche Lui si è trsferito verso lidi più sicuri e puliti (KENIA).

crescenzo guida 05.01.08 13:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La Deputata Elettra Deiana (a cui, nonostante il nome, deve essersi spenta la lampadina della ragione) di Rifondazione Comunista, ha proposto un progetto di legge che vorrebbe sciogliere la Guardia di Finanza ed istituire al suo posto un corpo di Polizia economica e finanziaria. Il sottosegretario all'economia Alfiero Grandi ha dichiarato che "l'esecutivo non sosterrà mai un provvedimento che preveda lo scioglimento del Corpo delle Fiamme Gialle". "Lo scioglimento della Guardia di Finanza" -ha continuato- "potrebbe comportare gravi ripercussioni organizzative soprattutto sotto il profilo della lotta all'evasione fiscale".
La GdF proprio quest'anno ha raggiunto ottimi risultati nella lotta all'evasione fiscale, sarebbe anacronistico sciogliere un corpo funzionante ed efficiente. Il fatto del cosiddetto Caso Speciale, non deve andare ad infangare un'Istituzione che nella sua storia ha svolto egregiamente i suoi compiti.
Se dovessimo cominciare a sciogliere delle organizzazioni, non credo proprio che la Guardia di Finanza sarebbe tra le prime.
Rifondazione, per aggraziarsi una certa parte di elettorato, continua il suo attacco frontale contro le Forze dell'Ordine.
A Rifondazione ricordo che, se oggi abbiamo ancora un paese vivibile sotto il profilo della sicurezza (con tutti i suoi problemi), nonostante a quanto pare qualcuno non vuole o non vorrebbe un paese sicuro ma in preda all'anarchia, lo dobbiamo soprattutto alle Forze dell'Ordine, al loro impegno e alla loro dedizione. I casi singoli ed isolati restano tali, quando si parla di una Istituzione, lo si deve fare nella sua globalità, altrimenti si continuerà a cercare le paglie negli occhi degli altri, non vedendo le proprie travi...


NAPOLETANI SCAPPATE DA NAPOLI
"Le lobby di potere, la corruzione, la falsa democrazia rappresentativa italiota, IL DECLINO EVIDENTE ANCHE AD OCCHI CHIUSI,sono fattori che accomunano tutto lo stivale!"
......

TIPICO ATTEGGIAMENTO PARA MAFIOSO
il napoletano si lamenta ma poi quanto si tocca il nervo scoperto (la responsabilità del singolo nello sfacelo di una città) ecco che scatta la generalizzazione e quindi l'auto assoluzione

bravo continua a vivere lì!!!
Intanto io mi godo la mia pur schifosa Italia del nord e del centro... ma:
senza i mafiosi sotto casa;
senza l'immondizia sotto le finestre;
senza la pura di guardare storto il figlio del boss
senza la paura di essere sparato quando vado al bar dal mafioso che regola i propri conti;
senza il timore di ricevere una pallottola in testa a capodanno
senza la certezza di compare il pane da un commerciante taglieggiato dalla mafia
senza i posteggiatori abusivi
senza i giovanotti che ti sfrecciano a fianco sul motorino senza il casco

VUOI CHE CONTINUI ???

CIO' CHE FA TENEREZZA dei meridionali che la pensano che te... è che sembrate proprio convinti che non esista un altro modo più sano del vostro di vivere una vita.

CIO' CHE FA INCAZZARE invece... è che nemmeno di fronte all'evidenza ammettete che in altre parti dell'Italia si vive in modo diverso e migliore; ed anche che così facendo dimostrate di voler trovare un alibi per non fare qualcosa di concreto per cambiare la vostra condizione (ANDARSENE, se si puo', E' SEMPRE PIU' ONOREVOLE CHE RESTARE DOVE SI SUBISCE MA ANCHE, CONVIVENDOCI, SI ALIMENTA IL MARCIO)
Cosa è questo atteggiamento remissivo-omissivo, se non il segnale che siete, per primi voi onesti cittadini di napoli, una delle cause del vostro male.

E come potete pensare di migliore la vostra posizione (questo sì che puo' essere esteso all'intera popolazione italiana) se rifiutate di assumervi le vostre “singole” responsabilità per ciò che vi accade?

Roberto Stagni Commentatore certificato 05.01.08 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una informazione utile ci direbbe anche il modo di contrastare i furti di telefonini e i gestori che ci aggravabo di costi indesiderati le telefonate
Ovviamente i vari Riotta e Mineo si guardano bene dal facilitarci la vita, il loro compito infatti è fare una specie di nebbia dove i pesci piccoli, cioè noi, vengano acchiappati più facilmente

ma basta fare un numero speciale e almeno questi due pericoli potremo evitarli.....

vedi

http://www.masadaweb.org

ma che fine ha fatto il baldo Bersani con tutto il suo fumo senza arrosto? le ricariche illecite delle schede che poi sono state spalmate sul rincaro dei costi. I taxi che dovevano essere aumentati e costare meno e invece ci hanno fatto assistere solo a un calabraghe indecoroso. Le farmacie nei supermercati. Ma dove? La benzina a meno costo nei supermercati...
Ma quante balle ci hanno inventato?

E noi continuiamo a pagare il gas e la luce e la benzina e le medicine e il latte in polvere più cari d'Europa?
ma almeno pagarli uguale....
Nemmeno questo riesce a fare questa combriccola di ladri

mario bianchia Commentatore certificato 05.01.08 12:01| 
 |
Rispondi al commento

"L'uomo è nato libero,
ma in ogni luogo è in catene"

Jean Jack Rousseau

Severino Verardi Commentatore certificato 05.01.08 11:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Basta con i privilegi politici e stipendi esagerati mandiamoli tutti a casa facciamo un pò i francesi quando occorre noi Italiani non siamo abbastanza uniti Garibaldi ha detto abbiamo fatto l,Italia ora dobbiamo fare gli Italiani ,ne verdi,ne grigi,bianchi o rossi qui' è in gioco la Libetrà altro che Riforme occorre una Rivoluzione pacifica Ma efficace Fine di tutti i Pagamenti ,tasse Bollette e multe ,Sanzioni Iva Tutti insieme una volta per tutte poi vedrai se vanno a casa i signori Parlamentari Fate girare per favore e Ricordate Ciò Che ha Detto Giovanni PaoloXIII NON ABBIATE PAURA APRITE IL CUORE AL CRISTO OVVERO ALLA LIBERTA ,GIUSTIZIA ,E AMORE LA PAURA è QUELLA CHE CI FREGA E LORO QUESTO LO SANNO . bY Plaza

Fabrizio P. Commentatore certificato 05.01.08 10:54| 
 |
Rispondi al commento

DUE QUESTIONI:
1) RITORNA LA STORIA DEGLI AUMENTI AI PARLAMENTARI, ALLA FACCIA DEI PRECARI, DEI PENSIONATI SOCIALI, DEI NUOVI POVERI. LE LEGGI LE FANNO I PARLAMENTARI, E SAREBBE ORA CHE SI DECIDESSERO A CAMBIARE L'INDECENZA.
2) C'E' UN GRAN DIBATTITO SULLE MODALITA' ELETTORALI. ALLA TEDESCA, ALLA FRANCESE, ALL'AMERICANA, ALLA VATICANA, ALL'INGLESE. CON CORREZIONI DI QUA E DI LA', SBARRAMENTI I PIU' FANTASIOSI. MA DICO: NON E' IL CASO DI FARLE "ALL'ITALIANA", CHE STA PER "FAMOLO STRANO". UNA CLASSE POLITICA DECENTE DOVREBBE AVERE RISPETTO PER LE REGOLE DI UNA "DEMOCRAZIA COMPIUTA". I CITTADINI DOVREBBERO POTER SCEGLIERE IL PARTITO (O MEGLIO LO SCHIERAMENTO) ED IL CANDIDATO DI SUO GRADIMENTO. CHI VINCE HA IL DIRITTO-DOVERE DI GOVERNARE. CHI ROMPE I COGLIONI, COME DINI, CARUSO, MASTELLA & C., SE DECIDONO DI DISSOCIARSI, SE NE TORNANO A CASA E LASCIANO IL POSTO A GENTE RESPONSABILE. CI SIAMO ROTTI LE SCATOLE PER TUTTE LE ESTERNAZIONI QUOTIDIANE, CHE SANNO TANTO DI VUOTO TORRICELLIANO. NIENTE SBARRAMENTI, ANCHE UN SOLITARIO, PER QUANTO ANOMALO POSSA APPARIRE, POTENZIALMENTE PUO' PROPORRE QUALCOSA DI BUONO. PERCHE' UCCIDERLO?
CARO BEPPE, ORMAI SEI L'EMBLEMA DEL CONTRARIO DELL'ATTUALE CLASSE POLITICA E DI QUESTO MODO INDECENTE DI GOVERNARE. APRIAMO UN DIBATTITO, E PROPONIAMO IDEE CONCRETIZZABILI, PIU' VICINE ALLE ASPETTATIVE DEI CITTADINI NORMALI.

MARCO CIVICOR 05.01.08 10:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io vivo all'estero da anni e ho girato abbastanza.
Ho visto e vedo parecchia gente.
Vedo asiatici che sono gente molto organizzata, che si aiuta a vicenda, sono una rete tra di loro e anche all'estero in men che non si dica trovano casa e lavoro. Vedo inglesi, americani e tedeschi che sono gente affidabile, onesta, che se puo' si aiuta a vicenda.
Vedo anche sudamericani all'estero che si coalizzano, si aiutano come possono e sono organizzati, anche se meno degli altri.
Purtroppo, anche all'estero, vedo italiani che sono in genere solo dei gran parolai, molto fumo e poco arrosto, che tirano l'acqua al loro mulino e che aiutano i propi connazionali solo quando conviene loro.
E' inutile, gli italiani in genere sono cosi', siamo un popolo di individualisti ma nel senso peggiore del termine.
Inutile che ci illudiamo, se l'italia e' messa come e' messa, e' anche e soprattutto colpa di tanta tanta gente comune, che per decenni ha solo guardato al propio tornaconto fottendosene di tutto il resto.

AM

muzio scevola 05.01.08 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo che, scolasticamente, veniva insegnato che un parlamento composto da un alto numero di persone: 630 deputati e 315 senatori, era un vantaggio democratico per il Popolo in quanto garantiva una pluratità di vedute e di idee. Ma se vengono scelti dal leader di partito, e' chiaro che essi rappresenteranno sempre le idee del capo per timore di non essere più designati per le future elezioni. E allora, mi domando, perche' dobbiamo mantenere tutta questa accozzaglia a servizio non del Popolo ma degli interessi particolari di potentati politici?

giorgio cambiaso 05.01.08 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Mentre Mineo riduce il tg a un minuto e si scelgono direttori somari come Riotta, una buona notizia per la democrazia: siamo sempre di più sul web, gli italiani col maus sono il 54%, mentre calano gli utenti della televisione, notoriamente degli zombi da poltrona
"E, dato sconvolgente, la maggior parte delle famiglie intervistate naviga dalle 20 alle 23, orario di punta dei palinsesti televisivi"
"Wi-Max contro Mediaset, Youtube contro Grande Fratello, Wikipedia contro Vespa, Libero contro Emilio Fede"
Una rivoluzione!
"Non più trash e banalità ma controinformazione, confronto e critica"
Pluralismo e scelte diversificate
"E l’informazione più cercata online è quella di approfondimento: libera, professionale e appassionata"
"Una rete da milioni di nodi e miliardi di voci insomma. Propone diversi linguaggi e diverse tematiche, ma soprattutto la possibilità di interagire, di modificare il media, di intersecare i propri ruoli: spettatore uguale comunicatore"
La botta finale la darà il mercato
"Gli introiti pubblicitari di Google in Gran Bretagna hanno già superato quelli del canale commerciale Itv1"
“L’attuale televisore è probabilmente l’apparecchio più stupido della vostra casa”
"In Europa l’82% dei giovani fra i 16 e i 24 anni votano il Web a scapito della tv"
"Avete presente la famosa casalinga di Voghera? E' lei che naviga la sera"
Grillo è stato un precursore. Viva i precursori!
Siamo ormai 27 milioni, persone che possono farsi una controinformazione, che possono aumentare le loro capacità critiche, che possono cominciare a pensare in proprio
Sicuramente la democrazia non sarà salvata dalla politica, ma forse sarà aiutata dalla tecnologia.
Ora il problema è trasformare la conoscenza in potere
Intanto il web aiuta fortemente a sentire il rigetto verso la casta, il sistema bancario, le corporation e gli altri vampiri
Uomo avvisato mezzo salvato. Almeno così spero

per l'articolo completo
Nuovo Masada 605
http://www.masadaweb.org

viviana v. Commentatore certificato 05.01.08 09:45| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Nel 2005 inventarono una macchina rivoluzionaria che poteva replicare qualsiasi cosa, anche se stessa: Il prototipizzatore rapido autoreplicante, RepRap. Dissero che era una invenzione che avrebbe consentito prezzi bassissimi a favore dei poveri. La gente si poteva autoprodurre beni di necessità a prezzi minimi. Sarebbe aumentato il benessere delle classi medie e basse riducendo la produzione industriale: costava 45.000 dollari ma prodotta in scala sarebbe costata pochissimo. Poteva produrre oggetti fino a 30 cm e oggetti più grandi per assemblaggio. Avrebbe risolto anche il problema della plastica, perché se un oggetto si rompeva bastava rimetterlo nella macchina che lo rifondeva e rimodellava. Si sarebbero ridotti gli scarti, le immondizie, i trasporti..Una pacchia!
Naturalmente la macchina autoreplicante è morta lì. Avrebbe fatto abbassare il PIL! E in Italia del RepRap in Italia non si è mai parlato. Anche perché qui avevano inventato la macchina politica autoreplicante, che interessava di più, anche se aveva tutti i difetti che il RepRap voleva eliminare: costi altissimi per i consumatori, aumento indiscriminato di scorie, produzione a latere di elementi parassitari inutili e costosi, replica dei prodotti più difettosi con aumento dei difetti, nessuna ottimizzazione possibile, nessun intervento migliorativo da parte degli utenti. Visto il disinteresse dei governi, l'inventore, Bowyer, disse che voleva rendere free il suo progetto come Linus o MozillaFirefox. Il sogno di un mondo futuro dove ci faremo da noi i piccoli oggetti che ci servono è molto allettante. Ne deriverebbe un vero sconquasso industriale e sociale. Chissà se ci arriveremo un giorno. Ma al sogno di migliorare e autoprodurre una classe politica non ci arriveremo mai.

http://www.kronstadt.it/index2.php?option=com_content&do_pdf=1&id=28
Altri articoli in italiano:
http://www.repubblica.it/2005/d/sezioni/scienza_e_tecnologia/reprap/reprap/reprap.html

viviana v. Commentatore certificato 05.01.08 08:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mentre Ferrara cazzeggia sull'aborto e Mineo sulle flatulenze dei canguri, mentre Napoli (e l'Italia) continuano ad affondare nei rifiuti (soprattutto quelli provenienti dall'alto) e autentici criminali devoti risventolano la lotta alla 194, riprende voce il presidenzialismo proposto dal n° 2 di Veltroni, Franceschini. Nessuno scandalo visto che era nelle corde di un D'Alema che con la bicamerale tramava anche questo insieme a B, sognando se stesso come il Bush italiano. E non uno che dica mezza parola sulle liste elettorali da rendere agli elettori! Faranno, per se stessi, una riforma pasticcio per tenere i 56 partiti al potere, ridurli a 2 pappe omologhe, aumentarsi le finanze, diminuirsi le responsabilità, rendere d'acciaio le impunità, moltiplicare i conflitti di interesse, le furberie e gli sprechi di stato. E Mineo resterà coi canguri
Mineo ieri ha fatto un tg di Rainews24 di un minuto! Una notizia interna e una notizia estera! Per fortuna che oggi è cascato un aereo così hanno qualcosa di cui parlare! E poi ci sono i saldi! Quanti servizi faranno sui saldi?
La CNN ha un canale a disposizione e manda in onda notiziari di mezz'ora uno dopo l'altro senza pubblicità continuamente aggiornati. Noi riduciamo i tg a un minuto! E parliamo dei saldi e dei canguri!

viviana v. Commentatore certificato 05.01.08 08:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, le tue idee sono geniali: hai ragione quando dici che stiamo giungendo alla fine della democrazia ma, cosa proponi per cercare di fermare questo sistema politico? Non bisogna più parlare ma bisogna agire. Agire vuol dire partecipare che è segno di democrazia; agire vuol dire entrare nelle istituzioni e solo così potremo cambiare questo marcio potere politico. Sono perfettamente d'accordo sui tre punti da te individuati ora, però, è arrivato il tempo di dare una spinta a ciò che tu proponi. Le tue proposte non possono essere solo enunciazioni ma devono essere attuate: l' Italia è stanca di questo modo di fare politica. Riconquistiamo la democrazia con la partecipazione. Proponi , velocemente, un altro V-day e presentiamoci in massa candidati alle prossime competizioni elettorali per poter dare il segnale di cambiamento che i cittadini italiani aspettano e sperano.

Rocco Laricchiuta 05.01.08 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Diffondiamo queste parole con ogni mezzo... io ad esempio ho collegato il mio Windows Live Space al blog di beppe e si aggiorna in automatico, ogni tanto metto in risalto nel mio blog qualche articolo interessante, andateci a dare un occhiata e commentate pure, ma soprattutto imitate che cosi siamo un epidemia fuori controllo ... http://gianco67.spaces.live.com/
ciao a tutti

GIANCO SICILIANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.01.08 08:30| 
 |
Rispondi al commento

AHI PRODI, VITUPERIO DELLE GENTI
DEL BEL PAESE LA' DOVE IL SI' SUONA,
POICHE' I VICINI A TE A PUNIR SON LENTI
MOVANSI LA CAPRAJA E LA MAMMONA
E DOPO AVERTI FATTI SPHUTAR TUTTI LI DENTI
CACCINO VIA L'HORRENDA TUA PERSHONA

Maria N. Commentatore certificato 05.01.08 07:12| 
 |
Rispondi al commento

PER FAVORE COPIA e INCOLLA e POSTATELO nel BLOG (Legge 194, discussioni inutili) di DI Pietro perchè mi stanno censurando tutti i post GRAZIE


194 IMPERCORRIBILE Strada della MORTE.

194 = STOP alla VITA UMANA.

194 VOLTE dite NO ALL'ABORTO.

194 SI ALLA VITA.

IL tintinnio di un immenso tesoro non avrà MAI il VALORE del vagito di un neonato PROTEGGIAMOLI PERilBENEdiTUTTI

Nessun altro dolore può dare la gioia a una madre che stà per mettere al mondo un figlio e stà per dargli la VITA. AUGURI a tutte le donne INCINTE del MONDO e dite SI alla VITA

MARIO FLORE

MARIO FLORE FLORE MARIO Commentatore certificato 05.01.08 06:36| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Scusate, so che non è inerente a questa news, ma sono troppo inc@ç#°to e devo sfogarmi facendo solo delle domande.
PERCHE', PER LA MISERIA, DEVO PAGARE UNA RACCOMANDATA 4 EURO SE POI "POSTE ITALIANE" NON RIESCE NEMMENO A FARLA GIUNGERE A DESTINAZIONE?
PERCHE' SE AFFIDO UNA RACCOMANDATA A "POSTE ITALIANE" PER LA SPEDIZIONE, IL SERVIZIO VIENE SUBAPPALTATO ALLA "TNT" A MIA INSAPUTA?
PERCHE' NON FAR CONSEGNARE AL POSTINO LE RACCOMANDATE, VISTO CHE CONOSCE LE STRADE IN CUI CONSEGNA OGNI GIORNO LA POSTA A MENADITO?
PERCHE' "POSTE ITALIANE" SUBAPPALTA IL SERVIZIO DI CONSEGNA RACCOMANDATE AL DESTINATARIO MA NON QUELLO DI RICONSEGNA AL MITTENTE?
PERCHE' HO COME L'IMPRESSIONE CHE TUTTE QUESTE DOMANDE SIANO IN QUALCHE MODO CONCATENATE?
QUANTO COSTEREBBE UNA RACCOMANDATA SENZA DARE QUESTO SERVIZIO IN SUBAPPALTO? MA SOPRATUTTO SIETE CONVINTI CHE ARRIVEREBBE PRIMA EVITANDO INUTILI SPRECHI?
LA MORALE E' CHE QUESTO E' UN ALTRO ESEMPIO DI COME I NOSTRI SOLDI VENGANO SPERPERATI IN MALO MODO.

VIVA L'ITALIA E VIVA LA DEMOCRAZIA.

Gianrico de Meo 05.01.08 06:31| 
 |
Rispondi al commento

E' una tesi che si fa ancora più realistica leggendo i vari Pound, Mc Luhan, Cotza, Céline... la meraviglia sta nel vedere che c'è ancora chi si meraviglia! Il non voler vedere a volte è più grave della dittatura stessa.

caterina trenta Commentatore certificato 05.01.08 04:23| 
 |
Rispondi al commento

In questo discorso c'è un non so' che di Nostalgia Fascista...Sarà forse il cognome, o la mia ignoranza, che mi hanno influenzato... pero' quasi quasi: non gradisco... e ti mando affanculo!

nico me (4mori) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.01.08 01:45| 
 |
Rispondi al commento

Non è che Bassolino o Iervolino sono camorristi. E' che tutti gli altri italiani sono troppo onesti.


Bassolino, Iervolino... siete licenziati.

Masa Niello 05.01.08 01:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IO CI SONO, IL PATIBOLO ANCHE. DA CHE TESTA COMINCIAMO ?!

MAN NAIA Commentatore certificato 05.01.08 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto guardando CONFRONTI su rai due....il Beppe ha colpito ancora !!! Oramai non si puo piu fermare...grazie Beppe

Giuseppe Tytanyx () Commentatore certificato 05.01.08 00:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio fare un commento a quello scritto da riccardo Guidetti.Mi dispiace dissentire su quasi tutto quello che hai scritto :io penso che se siamo arrivati a questo è sicuramente anche colpa nostra.E per colpa nostra intendo di tutti noi cittadini che andiamo a votare.Io da quando vado al voto, mi sono sempre chiesto perchè quando mi suggerivano chi votare (suggerivano...non imponevano....) dovevo secondo loro votare quello o quell'altro.Sono esattamente 20 anni che vado a votare e ho cercato sempre di usare la mia TESTA valutando quello che sentivo dire con quello a cui credo io.Sicuramente avrò sbagliato, ma non sono riuscito a rimanere sulla stessa linea perchè quando mi sono sentito tradire ho cambiato i voto.E cosi mi chiedo: se avessimo fatto tutti cosi, cambiando , non rimanendo o tutti comunisti o tutti democristiani per forza, forse poteva essere diverso, adesso.E poi diciamocelo chiaramente che siamo ipocriti, perchè non ci facciamo mancare niente e diamo sempre la colpa ai politici.E' possibile che se i treni sono sporchi sia colpa del ministro dei trasporti e non DELLA GENTE CHE CI VIAGGIA SOPRA ?? Non mi dilungo perchè è tardi ma avrei tanto da ridire.Saluti Giuseppe Reggio Emilia

Giuseppe Tytanyx () Commentatore certificato 05.01.08 00:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ABOLIRE L'IVA !
****************

A NOI NON SERVE

SI RIDUCONO I COSTI DI TUTTO
SI RIDUCONO I COSTI SULL'APPARATO STATALE

Marco Folli Commentatore certificato 05.01.08 00:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE CHE LA VITA TI SORRIDA ERO AL VDAY CON MIA MOGLIE E MIO FIGLO 17 ANNI CON I SUOI AMICI,COME NON INDIGNARSI PER TUTTO QUELLO CHE FANNO I NOSTRI DIPENDENTI.LA DEMOCRAZIA BELLA PAROLA MA SFRUTTATA DAI VARI POTERI PER FARE I PROPRI INTERESSI,IO CREDEVO NELLA LOTTA POLITICA DA QUANDO AVEVO 15 ANNI, ERO FIERO QUANDO ANDAVO HA VOTARE CON L'UNITA' SOTTOBRACCIO ORA O FORSE ANCHE PRIMA ERANO TUTTI UGUALI.LA SINISTRA DEMOCRATICA CI HA ABBANDONATO FACENDO GLI INTERESSI DEI POTERI FORTI (BANCHE MULTINAZIONALI FARMACEUTICHE ECC).LAVORO DAL 76 E TI DICO CHE IN FABBRICA,C'E UNA LOTTA TRA OPERAI E NON PIU' L'UNIUONE QUESTO FA GIOCO DEGLI INDUSTRIALI E POI I SINDACATI ORA FANNO PENA.MIO PADRE E' MORTO POCO PRIMA DI ANDARE IN PENSIONE MI RACCONTAVA DELLE LOTTE FATTE PER OTTENERE QUELLO CHE ABBIAMO OGGI, DIRITTI CHE SONO IN PERICOLO.I POLITICI SONO QUELLO CHE SI VEDE MA NOI QUANDO CI SI ARRABBIA VERAMENTE E CI SI FERMA SENZA VIOLENZA MA DECISI HA INTERROMPERE IL PROGETTO DI FARE AUMENTARE LA PRECARIETA'SU TUTTI I LIVELLI.LA DEMOCRAZIA CALPESTATA DALL'IMFORMAZIONE CHE SOSTIENE BARRABBA E CROCIFIGGE CHI VUOLE PACE E GIUSTIZIA,E' PIENO DI BRAVA GENTE CHE ORGANIZZANO VARI AIUTI E I POLITICI SI AUMENTANO GLI STIPENDI.DOVE E'LA DEMOCRAZIA.NELLA SCUOLA, NELLE PENSIONI NELLO SPRECO NELL EVASIONE NELLO SPETTACOLO NELLO SPORT NELLA TV NELLA GIUSTIZIA NELLA RACCOMANDAZIONE,.SI SPENDONO UN MUCCHIO DI SOLDI PER INVIATI PER SAPERE COSA FANNO I VIPS MA CHI SE NE FREGA FACCIANO QUANNDO SONO CAPACI IL LORO LAVORO, DI ARTISTI BRAVI L'ITALIA E'PIENA MA QUANTA NULLITA'COME PURTROPPO ANCHE IN MOLTE PROFESSIONI DI OGNI GENERE DENTISTI AVVOCATI ECCSONO RIMASTO DELUSO DALLA VENIER CHE ALLA VITA IN DIRETTA RACCONTAVA LA FATICA DI FARE PRESENTATRICE MA NON SI VERGOGNA LEI SA COSA VUOL DIRE LAVORARE E PRENDERE NON CERTO I COMPENSI PER FARE TRASMISSIONI DI 5 ORE ALLA SETTIMANA VERGOGNA LEI E TUTTI COME LEI AIUTIAMOCI LOTTIAMO PER NON FARCI SCHIACCIARE FACCIAMO TRIONFARE LA L'AMORELA PACE LA FIDUCIA

tito ROMAGNOLI Commentatore certificato 04.01.08 23:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

TUTTI LAVORIAMO PER IL GRANDE FARAONE

alberto salzano 04.01.08 23:23| 
 |
Rispondi al commento

caro fratello in Cristo, Ratzinger fa' quello e' chiamato a fare dalla sua vocazione e dal giuramento che ha fatto alla causa. Appartiene alla Chiesa di Pietro e come tale opera.
Non capisco la veemeneza con cui ti scagli contro la Chiesa di Pietro in questo blog. Essa serve ancora, perchè gli uomini non sono tutti allo
stesso punto nell'evoluzione. E non si passa dal nero al bianco in un sol colpo ma ci sono infinite tonalità di grigio, come i giorni che si succedono dall'inizio dei tempi. Quello che sai è una conquista individuale e non uno slogan da piazza.
E non si sputa in faccia alla mamma che ti ha allevato fino all'età della ragione, quando hai coscientemente preso in mano il tuo destino....
Tuo Fratello 04.01.08 20:42
-----

Se Lei vuole continuare a servire la chiesa satanica di Pietro naturalmente nessuno glielo impedisce, ne renderà conto al Padre Eterno. Però ADESSO è arrivato il Tempo di dissociare il nome del Cristo dall’organizzazione a cui Lei appartiene, denominata “chiesa cattolica apostolica romana” che lo ha utilizzato abusivamente, illecitamente ed in modo criminale per 20 secoli ad appannaggio del suo unico dio: il DENARO e dunque il POTERE. Questa è la mia missione terrena. L’unico modo per fermarmi sarà quello di eliminarmi fisicamente, una pratica ben conosciuta dalla Sua organizzazione perché ampiamente utilizzata nel suo passato. Ma non mi preoccupo; io sono già morto.

Un discepolo di Gesù Cristo

p.s.: e non chiami “fratello”.I miei fratelli, le mie sorelle, mia madre, mio padre, sono coloro che leggono il Vangelo e la mettono in pratica.

Cristiano delle origini Commentatore certificato 04.01.08 23:07| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Mi sembra lo dicesse anche il buon Bertinotti, quando aveva più attenzione per le proprie idee che per il proprio ruolo, " IN DEMOCRAZIA I VOTI SI CONTANO, NON SI PESANO " : tradotto in italiano vuol dire che i voti comprati da mafiosi e politici corrotti contano, 1 x 1, come i voti ottenuti conquistando con anni di onesto impegno la fiducia dell' elettore. E ancora, siccome i mezzi di informazioni sono, per lo più, liberi al pari dei prigionieri di Guantanamo, è certo che "quei signori" avranno spesso a disposizione schiere di "utili idioti" pronti a servirli; così, se verranno intercettati a dire cose abominevoli per qualsiasi persona onesta, si scateneranno ... a discutere se era o meno legittima l' intercettazione facendo dimenticare ciò che questi infami sono stati scoperti aver fatto. Il processo poi durerà quanto basta alla prescrizione del reato e... tutti contenti.
Certo se Fini è, come Grillo, bravissimo nella critica ....l' alternativa proposta è meno convincente.
Pazienza, tanto temo che non la vedremo così presto!

luiqua

luigi quadri 04.01.08 22:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

x fabio n. e marina g.

**************************************************

Il mio post è una risposta a Don Chisciotte (forse)
e mentre Lui ha capito cosa intendevo e gentilmente mi ha risposto che non condivideva, Voi entrambi avete dato prova della Vostra superficialità.

Cara Marina se non sei in grado di argomentare potevi non rispondere ed evitavi così di inzaccherarmi il mio spazio dei sottocommenti.

Caro Fabio non possiedo nessun politico sono loro purtroppo a possedermi, e se rileggi bene il mio post non manco di rispetto ai credenti.
L'ignoranza di cui intendevo, è quella congenita di coloro che non hanno mai potuto permettersi di studiare, e di avere una certa cultura e conoscenza delle cose.

Non è mia intenzione denigrare la Chiesa per hobby ovvero, il Vostro ritrovo giornaliero di anime perse, ma semplicemente criticarla perchè ha cominciato ad intervenire su questioni della vita sociale del Paese in modo alquanto irruento e poco gradito.

Avete ragione Voi quando dite che la colpa è dei politici.
Infatti la Nostra politica è debole e facilmente condizionabile dall'influenza della Chiesa e questo è un errore grave.

Quindi,se la Chiesa si fosse trovata in Francia o in Inghilterra,questi stati non gli avrebbero permesso tanta libertà di intervenire su questioni di carattere socio-politico ma l'avrebbero relegata ad una semplice comunità di prelati con il compito di pregare giornalmente e di fare meno rumore possibile.

Un Saluto
il generale

IL GENERALE () Commentatore certificato 04.01.08 21:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

brutte bestie rognose!puzzoni!!!

mailos mailos 04.01.08 21:15| 
 |
Rispondi al commento

SONO CONCORDE CON FINI FINO ALL'ULTIMA VIRGOLA!VIVIAMO CERTAMENTE IN UNA FALSA DEMOCRAZIA,UNA SPECIE DI MONDO ILLUSORIO IN PIENO STILE MATRIX.
BASTI SOLO PENSARE A COME SI AVVICENDANO SEMPRE GLI STESSI VOLTI,SULLA POLTRONA DEL POTERE,DA 30 ANNI A QUESTA PARTE.NON ABBIAMO MAI AVUTO E MAI AVREMO LA MINIMA POSSIBLILITA DI INFLUENZARE LE DECISIONI CHE VENGONO PRESE IN NOSTRO NOME PROPRIO PERCHè è INCOLMABILE LA DISTANZA TRA POLITICA E POPOLO,TIPICO DELLE DITTATURE.
NELLE DITTATURE NESSUN MAGISTRATO PUò INDAGARE SUL GOVERNO E COSì è DA NOI,VEDETE CHE FINE HA FATTO LA FORLEO.MA A MIO AVVISO QUESTA FINTA DEMOCRAZIA è RETTA DA INTERESSI MOLTO PIù GRANDI DI QUALCHE POLITUCOLO EBETE COME I NOSTRI.NON NE AVREBBERO LE RISORSE MENTALI PER PENSARE UNA COSA DEL GENERE,SONO TROPPO STUPIDI.VE LI VEDETE QUELLE GRANDI MENTI DI PRODI,MASTELLA,PECORARO,..OPPURE LA IERVOLINO,BASSOLINO,RUTELLI,..CHE IN STILE SIGNOR BURNS DEI SIMPSON GENERANO PIANI OSCURI ALLE NOSTE SPALLE??NON HANNO LA MATERIA GRIGIA LORO SONO SOLO PRESTANOME,MARIONETTE.CHI TIRA LE FILA DI QUESTA PAGLIACCIATA,SONO UNA AMALGAMA DI INDIVIDUI POCO CONOSCIUTI,I CONSIGLI DI AMMINISTARZIONE DELLE GRANDI BANCHE!!!LORO GOVERNANO IL PAESE!!I POLITICI SONO AL LIVELLO PIù BASSO,SONO I LORO VASSALLI,MENTRE NELLA CASTA DEI VALVASSORI TROVIAMO LA MAFIA,I BRAVI PICCIOTTI!!POI CI SONO GLI INDUSTRIALI,POLLI DA SPENNARE PER LE CLASSI PIù ELEVATE,ED INFINE RELEGATI ALL'ULTIMA CASTA NOI:LA PLEBE.GREGGIE DI PECORONI,GLI ITALIANI.DATEGLI LA VELINA CON LE TETTE AL VENTO,UNA BIRRA,IL PALLONE E TUTTO VA BENE!!!FORSE è L'ORA DI FARE QUALCOSA,NON VI PARE ?

alessandro p. Commentatore certificato 04.01.08 20:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima o poi una truffa di questo genere deve essere eliminata. si ma come. massimo fini ci da l'ennesima diagnosi senza indicare la cura del tumore che ormai ci attanaglia -
tempo fa ebbi modo di dichiarare al blog che a mio avviso occorerebbe un secondo risorgimento - bisognerebbe ripartire in tutto e per tutto dai moti carbonari del 1820 -
in quel periodo quelli che oggi studiamo nelle scuole come fra i principali artefici del nostro risorgimento (pellico,maroncelli, mazzini giovane, panizzi, confalonieri ecc), erano considerati dal potere e dalla borghesia del tempo alla stregua di terroristi -
ne uscì una grande nazione -

bruno preciso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 20:53| 
 |
Rispondi al commento

LAMA BEN AFFILATA, LAVORO PRECISO E PULITO ! ! !

MAN NAIA Commentatore certificato 04.01.08 20:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


LA DEMOCRAZIA DIRETTA E' LA VIA

La sola via che abbiamo per eliminare il problema della politica corrotta dalla finanza e dalla mafia è quella di cambiare la Democrazia come l'abbiamo costruita. Sostituendola con una Democrazia dove il politico non possa essere corrotto.

Questa forma di Democrazia già esiste, e si chiama Democrazia Diretta. Dove i politici non hanno più il potere di votare le leggi direttamente, ma si limitano ad elaborare proposte, ma le decisioni vengono prese direttamente dai cittadini tutti, attraverso votazioni online.

Oggi abbiamo internet e i cellulari, e non valgono più le scuse di un tempo, quando si diceva che la democrazia diretta era troppo costosa perchè servivano scrutatori e seggi. Un click, un sms, e il cittadino vota.

Inoltre il voto può finalmente essere palese, perchè non ci sono più partiti e schedature, ma si vota sulle leggi e sui problemi reali e non sulle ideologie, quindi non si ha più nulla da nascondere. E quindi nessun rischio di sicurezza e niente più manipolazioni: tutti possono verificare che il proprio voto sia stato conteggiato correttamente e non manipolato in quanto essendo palese viene pubblicato insieme agli altri.

Il mondo è pronto ad essere migliorato. La Democrazia Diretta è pronta ad essere messa in pratica. Si tratta solo di avere il coraggio di farlo e superare le vecchie ingannevoli fedi nei partiti, ormai inutili aziende parassite.

www.listapartecipata.it

Francesco Simi Commentatore certificato 04.01.08 20:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ah....oggi mi e' sembrato di captare nell'aria che si sono aumentati lo stipendio di 200 euro
....ma cosa volete che siano 200 euro al mese per gente che gia ne prende piu' di 15.000 di euro al mese,senza contare tutte le altre voci della busta..
e poi non sono tanti sti parlamentari,non saranno ste 200 euro a rovinarci la vita

ma.......hehehe hihihi....con tutte quelle balle che ci raccontano a turno in televisione,hihih heheh e poi ...hahahaha si aumentano per l'ennesima volta lo stipendio..??

voglio un acido bello peso ...devo risvegliarmi da questo incubo

francesco uscidda (usciomaster) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 20:37| 
 |
Rispondi al commento

''I costi della politica, in un momento cosi' difficile per il Paese - sottolinea Baccini - appaiono tanto piu' odiosi, come odiosi sono gli sprechi''. Dunque ''e' necessario abbattere, con rigore e determinazione, le fonti di spreco'', aggiunge il senatore, che ricorda come ''all'interno dei cosiddetti costi della democrazia ci siano anche i non meglio precisati finanziamenti all'editoria e a tutto l'apparato istituzionale del Paese, sui quali e' bene - conclude - si faccia chiarezza, proprio per rispetto che le istituzioni devono avere verso i cittadini''.
-----------------------------------------
C'e' una falla enorme e questi adesso vogliono chiuderla con lo scottex
RIDICOLI

mark kaps Commentatore certificato 04.01.08 20:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che non condivido del discorso di Fini è la critica in toto della democrazia rappresentativa: questo è qualunquismo ! (ma gli intellettuali, o presunti tali, come Fini quando hanno toccato la politica hanno combinato dei disastri peggio dei politici... ).
Il problema non è la democrazia in sé, che è il meno peggiore dei sistemi oggi a disposizione, ma è la democrazia in ITALIA che non c'è !!!! E' un regime partitocratico in cui il cittadino è estromesso dalle decisioni che sono prese da apparati burocratici di partito. Guardiamo solo la differenza tra le (presunte e fasulle) primarie del partito democratico in Italia e quelle negli USA. Qui è stato deciso tutto a tavolino da una commissione di freddi burocrati che Veltroni sarebbe stato il "capo" e il cittadino ha potuto solo ratificare questa decisione presa dall'alto. Negli Usa invece nelle primarie si fa una campagna elettorale reale che parte dal cittadino, con una corsa fino all'ultimo voto su chi deve guidare non il partito ma la politica della nazione.

P.s.: nelle dittature c'è l'obbligo di votare; nelle democrazie si ha la facoltà anche di non andare a votare (ma Fini questo non l'ha capito ?).

angelo per 04.01.08 20:24| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLETANI SCAPPATE DA NAPOLI

consiglio per chi vive a napoli e nelle terre in mano alla mafia.

se potete andatevene da napoli e dal sud dell'Italia.

ogni volta è la stessa storia, è la stessa emergenza, eppure nulla cambia mai.


chi resta pur potendo andarsene alla fine deve scendere a patti con il sistema marcio mafioso che gestisce un terzo (almeno) del Paese.

ps
e adesso sotto con chi dice che la mafia, la corruzione, il malaffare ci sono anche anche al Nord, e che tutto è uguale in ogni parte dell'Italia

Roberto Stagni Commentatore certificato 04.01.08 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Io ringrazio Massimo Fini che con i suoi articoli
ben ragionati e intelligenti si colloca tra le
persone oneste completamente consapevoli che la
democrazia rappresentativa è una beffa mediatica
che più che democrazia è un insieme di oligarchie
spudorate e di aristocrazie arroganti. In Italia
è molto peggio che nel resto d'Europa. Ho letto
molti dei suoi articoli e ho spesso pensato che
in fondo il tanto osannato Pier Paolo Pasolini,
sia riconoscendogli tantissimi meriti, era in
realtà (e questo lo dico avendo letto molte sue
opere) un borghese conservatore che tutto sommato
ora, in questo periodo storico, fa comodo agli
aristocratici. Mentre Massimo Fini è più umile e
utile alla nostra società del mitizzato Pasolini.


Severino Verardi 04.01.08 10:32

Severino Verardi Commentatore certificato 04.01.08 20:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ya viene llegando

mark kaps Commentatore certificato 04.01.08 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Tullio De Piscopo nella canzone col discorso di Bass
S MAGN A TE S MAGN A ME CHILL E' NU LION
Album bello datato..anche lui veggente..

mark kaps Commentatore certificato 04.01.08 20:05| 
 |
Rispondi al commento

x Chip en Sai

Gentilissimo Chip Ti vorrei innanzitutto chiarire che la distinzione che ho fatto tra comuni condannati e condannati politici è reale.
Infatti sono le persone povere e quelle non abbastanza ricche ad andare in galera, a parità di reati commessi dai politici che invece riescono a farla franca.
Non c'entra il Giudice ma bensì chi sei, che fai e il Tuo conto corrente a determinare il Tuo futuro.

La Tua provocazione l'ho ben capita ma cercavo semplicemente di analizzare la situazione generale nella realtà dei fatti e non nell'immaginario complottistico.

Dunque se Tu affermi che i Magistrati o parte di essi, vengano tele-guidati dai politici per danneggiare la parte politica e non, avversa,vuol dire che la stessa Magistratura ha subito una fusione con la politica affaristica mafiosa.
Tutta la Magistratura intendo.

Quindi abbiamo politica-mafia-magistratura che fanno il buono e il cattivo tempo secondo Te.

Se Ti chiedessi semplicemente e provocatoriamente:

"Ma la Forleo e De Magistris non potrebbero aver sbagliato davvero le procedure delle inchieste?".

Tutto sarebbe più semplice.

In definitiva mentre Tu vorresti farmi credere di riempire un bicchiere con tutto il mare, io sto cercando di gettare in mare l'acqua del bicchiere.

Se perdessimo totalmente la fiducia nella Magistratura, finiremo per perderla in automatico anche per le forze dell'ordine e sai benissimo con quali conseguenze....non oso pensarci.

Ho visto la Tua idea per le schede elettorali...non è male.
Qualcuno del blog ha pensato ad esempio di aggiungere alla scheda uno spazio-commento in bianco o prestampato con la scritta "nessuno di questi partiti".
Questa per me sarebbe vera democrazia.

Con Stima.


Un Saluto
il generale

IL GENERALE () Commentatore certificato 04.01.08 20:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai è da tempo che rifletto su che tipo di democrazia viviamo ed espletiamo nel nostro paese. Da quando poi ho letto il libro "La Casta" ho definitivamente cominciato a credere che ci sia un'oligarchia che comanda e circa 57 milioni di sudditi che lavorano ed arricchiscono un'elite.Ci fanno andare a votare ma chi votiamo?E' gente che pensa al bene del paese questa?Aiuta l'industria a crescere?Fa sì che i suoi cittadini vivano sicuri nelle loro città?Attuano una politica di risparmio energetico investendo nelle nuove tecnologie pulite e rinnovabili?No, sanno solo aumentarsi la paga,o permettere che un a.d. che ha portato al fallimento un'azienda statale, abbia una liquidazione di 5 milioni di euro.Se a una donna muore il marito,le viene decurtata la pensione dello stesso di circa il 30-40%.La Pivetti va a Ballando con le Stelle e prende la pensione come ex Presidente della Camera...è giustizia questa?Gente come Falcone e Borsellino,don Diana,don Puglisi,Dalla Chiesa etc.etc. morta per la giustizia e per migliorare il proprio paese viene a malapena ricordata nei Tg (altra nota dolente la stampa)e raramente viene citata ad esempio da chi ci governa.Sono talmente tante le cose da dire che si perde anche il filo del discorso.Io credo che sia giunto il momento di scendere in piazza tutti,uomini,donne e bambini.Beppe può far sentire la sua voce ma fino a quando non ci muoveremo in prima persona,non combineremo mai niente.Io voglio bene al mio paese e non voglio lasciarlo in mano ad una massa di ladri e delinquenti.

Francesco Imbrioscia 04.01.08 20:02| 
 |
Rispondi al commento

@ Giorgio Spadaro 04.01.08 15:20
…..L'olocausto è una frittura mista, il CRISTIANO DELLE ORIGINI, ho letto le storie di pantalone, ho sritto la vita della Luisa, lui ha bannato, l'altro ha votato, il corpo è mio, mia sorella è incinta, ti metto un dito nel culo, ti sputo in un occhio…..
*************************

Visto che mi ha chiamato in causa vorrei ricordarLe che finché ci sarà libertà di espressione ciascuno di noi in questo blog e altrove, può esprimere il suo parere assumendosene la piena responsabilità. Se Lei non gradisce qualche commento, può, semplicemente scrollando, passare oltre, oppure replicare se ha delle sue proprie argomentazioni. Io per parte mia non ho mai criticato alcun post e men che meno cestinato qualcuno o segnalato un “commento inappropriato”. Questa è un luogo d’incontro e di confronto civile, se Lei non è in grado di sostenerlo bene, altrimenti si trovi un'altra occupazione cui dedicare il Suo tempo libero.
La saluto

Un discepolo di Gesù Cristo

Cristiano delle origini Commentatore certificato 04.01.08 20:02| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo di applicare pure su di loro gli studi di settore con parametri decisi da noi cittadini: guadagnate tot allora dovete aver fatto questo e quest'altro, altrimenti restituite i soldi ai legittimi proprietari.
------------------------
TI MERITI UN APPLAUSO
Grazie Miss Cicuta

mark kaps Commentatore certificato 04.01.08 19:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non devo fare nessun post riguardo la mafia, ho solo scritto che in un suo post lei ne negasse l'esistenza.Tutto qui, poi non mi sembra scorretto chiederle di rispondere con un si o con un no.

Marco- Melli- Commentatore certificato 04.01.08 18:28

----

mo' m'incazzo eh?... mo' m'incazzo

io ho scritto in un post che la mafia non esiste? ma sta sognando? è in grado di produrlo questo post o è un'altra delle fantasie generata dalla sua contorta psiche che le fa vedere nemici e complotti dappertutto?
guardi che con me il vecchio giochino di lanciare una affermazione apodittica verso un soggetto e addossargli anche il compito di smentirla non funziona.
se è in grado di produrre il post bene. in caso contrario vada cordialmente a fare in culo...

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:51| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'e´posto per nessuna lacrima
nel mio cuore straziato
da tanto orrore...o Dio
traditore
con la mia richiesta
ti sei pulito il tuo culo
colante di diarrea
mi fai intuire girandomi intorno
che per me non c'e´posto
nel tuo infame Paradiso
nonostante i miei drammatici sforzi
nel pregare
non mi resta
che scrivere tenendomi aggiornato
come si parla laggiu´
nelle lussuriose
stanze velate di peccati
del mio prossimo
domicilio
ch'e´l'Inferno...

basta con questi capricci
che importanza ha
biascicare quattro lingue
apprese all'universita´della strada...
caro svegliati
l'arte ormai e´morta da secoli
sei ingenuo puro umano
ridicolo non conosci
come inculare il prossimo
ho sempre odiato
chi crede senza impegnarsi
di cambiare il mondo
leggendo libri
di falliti suicidi
internati in manicomi
avere sentimenti
non ti aiutano a guadagnarti il pane
qui ho la scrivania piena
di gente senza scrupoli
che sanno di borsa
masticano politica
sanno come distruggere famiglie
ho letto anche i curiculum
pescati nell'archivio del Purgatorio
di quelle persone che tu tanto sei fiero
te ne elenco qualcuno...

Achmatova...accusata di parassitismo lavori forzati
Rosselli...completamente pazza
Merini...vagabonda per i manicomi
Morante...drogata persa
Kahlo...cento aborti
Bellezza...aids
Pasolini...massacrato dalla politica
Corso...riformatorio alcolizzato
Wilde...sodomia
Kafka...tubercolosi
Dostoeskjy...condannato a morte tramutato in lavori forzati
Esenin...impiccato
Hugo...fucilato
Schele...pornografia
Van Gogh...suicidato manicomio
Lutrec...sifilide
Rimbaud...dicono cancro ma era sifilide
Mayakosky...sparatosi alla testa...

buffoni buffoni
buffone...vai via
non farmi bestemmiare
ho perso anche
abbastanza tempo con te
un'ultima cosa
non aspettarti il ripescaggio
perche´sei stato
eliminato al primo turno...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:47| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

e vai. oggi 04 gennaio, mentre mi preparo per andare al lavoro, al TG annunciano che i nostri schifosissimi politici si sono ancora aumentati lo stipendio di 200 € mensili.!!!!!!! no comment.

francesco le rose 04.01.08 19:45| 
 |
Rispondi al commento

CHI VUOLE I BOND ITALIANIII??

mark kaps Commentatore certificato 04.01.08 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Chi è Bassottino? Quelo che si diceva fosse un ottimo esponente ex militante della migliore sinistra italo meridionale? Mi ricorda la pubblicità Manzotin apri e gusta. Quand'è che si termovalorizzeranno un pò per la salute e per l'olezzo. E poi l'ambiente ad oggi soffre più così che con un impianto. A volte è impossibile fare il passo più lungo della gamba anche se molti di noi hanno fatto il tifo perchè ciò succedesse, ma c'è ancora troppa corruzione e poca pratica nello smaltimento. Cmq Napoli è una città meravigliosa ed è vero che vedi Napuli e poi muori. Un abbraccio e grande Pino sei il migliore.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai, su, spostiamoci, nuovo post...

Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:41| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Visto che viviamo in un Paese ad "alto tasso di democrazia", volevo suggerire democraticamente a Trudy (moglie di Pietro Gambadilegno)Ferrara una bella moratoria anche sul divorzio, la quale dopo quella sulla pena di morte e quella sull'aborto provocherà sicuramente un orgasmo ad Adolph H. Ratzinger, e magari qualche parlamentare compiacente proporrà anche un aumento dei contributi pubblici per il Foglio da culo (s)fondato e diretto dallo squallido obeso.
ITALIANIII! TUTTI IN PIAZZA

FABIO P. Commentatore certificato 04.01.08 19:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

IL PROSSIMO V-DAY(25 APRILE), MEZZA ITALIA SI MUOVERA', TUTTI INSIEME. SIAMO STUFI DI ESSERE SEMPRE PIU' POVERI E VEDERE CHE POCHE PERSONE SI ARRICCHISCONO SEMPRE DI PIU'!
SVEGLIATEVI FUORI! E' PER IL NOSTRO FUTURO!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

IL PROSSIMO V-DAY(25 APRILE), MEZZA ITALIA SI MUOVERA', TUTTI INSIEME. SIAMO STUFI DI ESSERE SEMPRE PIU' POVERI E VEDERE CHE POCHE PERSONE SI ARRICCHISCONO SEMPRE DI PIU'!
SVEGLIATEVI FUORI! E' PER IL NOSTRO FUTURO!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

IL PROSSIMO V-DAY(25 APRILE), MEZZA ITALIA SI MUOVERA', TUTTI INSIEME. SIAMO STUFI DI ESSERE SEMPRE PIU' POVERI E VEDERE CHE POCHE PERSONE SI ARRICCHISCONO SEMPRE DI PIU'!
SVEGLIATEVI FUORI! E' PER IL NOSTRO FUTURO!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

IL PROSSIMO V-DAY(25 APRILE), MEZZA ITALIA SI MUOVERA', TUTTI INSIEME. SIAMO STUFI DI ESSERE SEMPRE PIU' POVERI E VEDERE CHE POCHE PERSONE SI ARRICCHISCONO SEMPRE DI PIU'!
SVEGLIATEVI FUORI! E' PER IL NOSTRO FUTURO!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

IL PROSSIMO V-DAY(25 APRILE), MEZZA ITALIA SI MUOVERA', TUTTI INSIEME. SIAMO STUFI DI ESSERE SEMPRE PIU' POVERI E VEDERE CHE POCHE PERSONE SI ARRICCHISCONO SEMPRE DI PIU'!
SVEGLIATEVI FUORI! E' PER IL NOSTRO FUTURO!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

IL PROSSIMO V-DAY(25 APRILE), MEZZA ITALIA SI MUOVERA', TUTTI INSIEME. SIAMO STUFI DI ESSERE SEMPRE PIU' POVERI E VEDERE CHE POCHE PERSONE SI ARRICCHISCONO SEMPRE DI PIU'!
SVEGLIATEVI FUORI! E' PER IL NOSTRO FUTURO!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

IL PROSSIMO V-DAY(25 APRILE), MEZZA ITALIA SI MUOVERA', TUTTI INSIEME. SIAMO STUFI DI ESSERE SEMPRE PIU' POVERI E VEDERE CHE POCHE PERSONE SI ARRICCHISCONO SEMPRE DI PIU'!
SVEGLIATEVI FUORI! E' PER IL NOSTRO FUTURO!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

IL PROSSIMO V-DAY(25 APRILE), MEZZA ITALIA SI MUOVERA', TUTTI INSIEME. SIAMO STUFI DI ESSERE

samir b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:38| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Angeletti: ''Dato inflazione influirà anche su conti pubblici''
Il leader della Uil commenta all'Adnkronos il dato diffuso oggi dall'Istat: ''Dall'aumento dei prezzi problemi seri in prima battuta sulla crescita e di conseguenza sul rapporto deficit-pil''

************************************

Adesso avete capito perchè si sono aumentati gli stipendi di 200 €?

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

RESET
RESET
RESET
RESET

Katherine Helen Commentatore certificato 04.01.08 19:22 | Rispondi al commento |

----

non resettare troppo che bruci l'HD...

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:38| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@@@ W Cimbro Mancino @@@@@@@@

Buon anno.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 04.01.08 19:34| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Melli, o Erwin, le sue risposte non sono corrette.

1) sul suo sito cita Freda in numerose occasioni, testi suoi o pubblicati dalla casa editrice dello stesso, ovvero edizioni di ar

3) come fà a dire che non ha finalità politiche?
In mezzo ai suoi discorsi sul revisionismo inserisce commenti politici sull'attualità, oltre che lezioni del suddetto freda , evola, ecc.
Per non parlare ai link 'utili' al no fronte della gioventù, ecc. ecc

4) mi ha implicitamente risposto positivamente.

In conclusione le devo dire che la sua posizione e' solamente DELIRANTE.

In termini teoretici: l'elemento razziale è ridicolo ed antiscientifico,vedi Watson, serve ad aizzare le menti deboli e frustrate e a fondare la cultura di gruppo sull'elemento più primitivo, vedi il nazismo

In termini storici:
sono le urla alla luna assunta degli sconfitti contro i vincitori anglo-americani ( Hess, Edoardo VIII e soprattutto la sua cara mogliettina )

In termini spirituali:
credere alle balle esoteriche di Eliphas Levi, ad un Walalla paradiso degli eroi, ai soprauomini evoliani ( che il volgo crede di attribuire all'uebermensch nicciano ), sono castronerie che partoriscono deliri totalitari.

In termini di psicologia spicciola:
tutto ciò è una malattia purtroppo non da grandi uomini, bensì molto dozzinare e plebea.

Si chiama DELIRIO!!

In Italia, dove siamo molto più pragmatici, invece di rifarci ai vari Von Sebottendorff, noi abbiamo i vari Mago Forest, che ci bastano ed avanzano.

p.s.= se lo ricordi, si chiama DELIRIO!!
Se lo scriva per ricordarselo!


Linda Lovelace


Io personalmente collaboro con il sito riguardo la ricerca storica e la verifica del presunto olocausto ebraico.
Il sito non ha alcun fine politico, non ha nessun programma da far attualizzare.
Riguardo a quello che lei ha scritto, la prego di contattare gli altri autori del sito, la email è a completa disposizione.

Marco- Melli- Commentatore certificato 04.01.08 19:34| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nell'immondizia si ingrassano i topi...o i politici?

mark kaps Commentatore certificato 04.01.08 19:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

» 2008-01-04 12:37
Codacons: rischio 5 milioni di famiglie povere
"Il dato sull'inflazione diffuso oggi dall'Istat, che registra a dicembre una crescita al 2,6%, è estremamente preoccupante, e conferma gli allarmi lanciati nelle ultime settimane": con un caro-vita "a questi livelli e con le quotazioni record del petrolio, il numero delle famiglie in stato di povertà potrebbe raddoppiare, raggiungendo quota 5 milioni". E' quanto sottolinea, in una nota, il presidente Codacons, Carlo Rienzi, spiegando che "il Governo, se vuole evitare una vera e propria sciagura, deve decretare lo stato di emergenza prezzi, e intervenire con ogni strumento idoneo a contenere la crescita dei prezzi e delle tariffe". Il Codacons - si legge nella nota - suggerisce alcune misure. E tra queste di "tagliare la filiera produttiva nel settore ortofrutticolo; individuare il 'prezzo anomalo', ossia il ricarico dall'origine al dettaglio oltre il quale gli intermediari incorrono in un vero e proprio reato; disporre controlli a tappeto nei negozi e nei mercati; varare bonus per le spese primarie in favore delle famiglie meno abbienti; aumentare la concorrenza in tutti i settori, a partire da quello energetico; convincere grande e piccola distribuzione ad una riduzione generalizzata dei prezzi del 5-10%". ANSA.

Ma queste notizie le leggiamo solo noi?

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Manual de combate

dijeron que Céline era un nazi
dijeron que Pound era un fascista
dijeron que Hamsun era un nazi y un fascista.
pusieron a Dostoievsky frente a un pelotón
de fusilamiento
y mataron a Lorca
le dieron electroshocks a Hemingway
(y vos sabés que se pegó un tiro)
y echaron a Villon de la ciudad (París)
y Mayakovsky
desilusionado con el régimen
y luego de una pelea de enamorados,
bueno,
también se pegó un tiro.
Chatterton se tomó veneno de ratas
y funcionó
y algunos dicen que Malcom Lowry se murió
ahogado en su propio vómito
borracho.
Crane se tiró a las hélices
del barco o a los tiburones.

El sol de Harry Crosby era negro.
Berryman prefirió el puente.
Plath no encendió el horno.

Séneca se cortó las muñecas en la
bañera (es la mejor manera:
en agua tibia)
Thomas y Behan se emborracharon
hasta morir y
hay muchos más.
¿y vos querés ser un
escritor?

es esa clase de guerra:
la creación mata,
muchos se vuelven locos,
algunos pierden el rumbo y
no lo pueden hacer
nunca más.
algunos pocos llegan a viejo.
algunos pocos hacen plata.
algunos se mueren de hambre (como Vallejo).
es esa clase de guerra:
bajas por todas partes.

está bien, adelante
hacelo
pero cuando te ataquen
por el lado que no ves
no me vengas con
remordimientos.

ahora me voy a fumar un cigarrillo
en la bañera
y luego me voy a ir a
dormir

CHARLES BUKOWSKI

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:30| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

25 APRILE TUTTI INSIEME DITELO A TUTTI!!!

samir b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

QUI NAPOLI QUARTIERE PIANURA:STA SUCCEDENDO UN CASINO!NEL GIRO DI 10 MINUTI HANNO CHIUSO TUTTI I NEGOZI,PER LE STRADE C'è GENTE IMPAURITA CHE SCAPPA E CAPANNELLI DI PERSONE CHE COME ME NON CAPISCE CHE STA SUCCEDENDO,ERA TUTTO TRANQUILLO LA STORIA DELLA DISCARICA SEMBRAVA NON COINVOLGERE IL QUARTIERE MA SOLO LA CONTRADA PISANI CHE SI TROVA A CIRCA DIECI CHILOMETRI DA QUI,ERO IN UN NEGOZIO QUANDO CI HANNO FATTO USCIRE FUORI E CI SIAMO TROVATI NEL CAOS GENTE CHE SCAPPA ECC.C'è GENTE CHE DICE DI AVER SENTITO DI BANDE DI RAGAZZI CON BASTONI CHE ROMPONO LE MACCHINE,ALTRI DICONO CHE STANNO ROMPENDO LE VETRINE DEI NEGOZZI ALTRI ANCORA DICONO CHE CI SONO I CELERINI CHE PICCHIANO TUTTI,IO HO ACCOMPAGNIATO MIA MOGLIE A CASA E SONO ANDATO A VEDERE,NON HO VISTO NULLA DI TUTTO QUESTO,HO PERCORSO TUTTA LA STRADA PRINCIPALE MA APPARTE IL SOLITO CASSONETTO IN FIAMME NON C'èRA NULLA DI QUANTO LA GENTE CONTINUA A RIPETERE HO VISTO PASSARE DELLE MACCHINE DEI CARABBINIERI E NULL'ALTRO.IN PRATICA I NEGOZIANTI HANNO AVUTO "L'ORDINE DALL'ALTO"(CHI VUOL CAPIRE CAPISCE)DI CHIUDERE TUTTO E SI STA CERCANDO DI SEMINARE SCOMPIGLIO TRA LA GENTE.LA DISCARICA C'è DA 40 ANNI E NESSUNO HA MAI PROTESTATO,ANZI FINO A UNA QUINDICINA DI ANNI FA C'ERA GENTE CHE ANCORA DICEVA CHE L'IMMONDIZIA PORTA RICCHEZZA,(ERA UNA CAZZATA CHE I POLITICI RACCONTAVANO NEGLI ANNO 60 PER CONVINCERE I CONTADINI A VENDERE LE TERRE PER FARE LA DISCARICA),IL QUARTIERE E' STATO ROVINATO IRRIMMEDIABILMENTE PRIMA CON LA DISCARICA AI PISANI E POI CON L'ABUSIVISMO DEGLI ANNI 80,CON LE AMMINISTRAZIONI DI CENTRO SINISTRA,IO PENSO CHE DIETRO TUTTO QUESTO CASINO,TUTTO AD UN TRATTO SEMBRA CHE I PIANURESI SI SONO SVEGLIATI,MA IO PENSO(E NON SOLO IO)CHE DIETRO A TUTTO QUESTO CI SIA LA CAMORRA CHE NON VUOLE LA DISCARICA PER SUOI MOTIVI PERSONALI,E QUEI QUATTRO STR... CHE BLOCCANO LE STRADE SONO SOLO DEGLI STRUMENTI INCONSAPEVOLI.PS.10 ANNI FA HANNO STANZIATO 100MILIARDI PER RECUPERARE LA ZONA DELLA DISCARICA......!

orlando furioso Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:27| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

'Se avessi pensato che le mie dimissioni fossero state utili alla risoluzione del problema - ha aggiunto Bassolino - le avrei date. Ma io resto perche' penso di poter dare ancora un contributo alla camorra"

mark kaps Commentatore certificato 04.01.08 19:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Prodi porta pure iella è andato sulla neve,e cosa è successo in italia neve dapertutto

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi risponde una persona "sciocca" che scrive:

Il livore e l'invidia che ha sempre caratterizzato gente simile di tali affermazioni non finirà mai.
Sta propio lì la differenza tra loro, povere zecche, e quelli che la pensano come me.
Io non sono ricco, ma il mio lavoro permette vivere, più che discretamente, a me e alla mia numerosa famiglia, e ne sono strasoddisfatto.
Non invidierò mai, anche se li disprezzo per altri motivi, D'Alema per la sua barca e Berlusconi per le sue ville, nè per qualsiasi altra ricchezza consumistica.
Una differenza fondamentale, che mi colloca fra quelli che amano - nonostante tutto - svisceratamente la propria Patria e hanno fiducia nelle proprie capacità, mentre loro, che fino all'altroieri sono stati "sudditi" dell'URSS, hanno fiducia solo nel tirà a campà sulle spalle altrui. Poveracci!Enzo M. 04.01.08 17:40
@@@@@

Enzo M.(M come il figlio di Totti?)
Che caxxate scrivi? Dove appare l'invidia?

Totti per me è ridicolo,come posso invidiarlo?

Il vero (la vera) "poveraccia" sei tu che non sei neppure capace di leggere.
Più che Totti sfottevo i giornalisti!

Hai tanti soldi? e chi se ne frega?
Cam.

P.s.
Dai,torna al tuo iniziale nick di "femminuccia delusa"............

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 04.01.08 18:36
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

No, la mia M non è la lettera iniziale del nome di chi ti ha generato, non biologicamente, ma ideologicamente.
Vedi? Tu ne fai solo una questione di soldi... e io, ti garantisco, che lotto tutti i mesi per sbarcare il lunario.
Mi sono sbagliato sul fatto che fossi invidioso? Forse sì, probabilmente tu sei di quelli che si sono arricchiti, come tanti altri, sulla pelle dei "compagni lavoratori".
Concludo con un consiglio: vecchia checca isterica, diminuisci la forte dose giornaliera che prendi dell'"elisir d'amore" di TORNO SUBITO!

Enzo M. Commentatore certificato 04.01.08 19:24| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E questa me la dovete lasciare..200 EURINI.....
VA MOLTO MEGLIO ZZZZZZZZZZZZZZ

mark kaps Commentatore certificato 04.01.08 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Rifiuti: Bassolino, resto al mio posto
Presidente Campania, penso di poter dare ancora contributo
(ANSA) - NAPOLI, 4 GEN - Il presidente della Campania, Bassolino, si assume le sue responsabilita' politiche sull'emergenza rifiuti ma annuncia che non si dimette. Lo ha ribadito dopo un incontro con il commissario di governo per l'emergenza rifiuti nella regione, Umberto Cimmino. 'Se avessi pensato che le mie dimissioni fossero state utili alla risoluzione del problema - ha aggiunto Bassolino - le avrei date. Ma io resto perche' penso di poter dare ancora un contributo'.."

E no che non mi muovo, non mi muovo,
e no che non mi muovo, non mi muovo.....

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

LETTERA INVIATA A ROMANO PRODI!!!!!!!!!

Spettabile Presidente del Consiglio Signor Romano Prodi, sono Marco Calì, autore del blog http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/, nel quale ho pubblicato la lettera che Le ho inviato.
Io scrivo e sono convinto che lo stato Italia sia in grossa difficoltà nel dover rimborsare Bot, Btp, Ctz, Cct ai propri sottoscrittori. I motivi che mi spingono a pensare questo sono diversi: il debito pubblico che ammonta a più di 1.600.000.000.000 di euro; il patto che l'Italia si é promessa di rispettare nei confronti dell'Ue e che scade nel 2010, i giudizi espressi dalle maggiori agenzie di rating; il confronto con altri titoli di Stato e con la BEI, che offrono gli stessi rendimenti e che però vantano dei rating migliori; il fatto che molti fondi comuni sono pieni di titoli di Stato italiani e se le agenzie di rating dovessero declassare il nostro paese si troverebbero, come dice il prospetto informativo, a vendere questi titoli in massa; che i soldi emessi non sono controgarantiti dall'oro o da altri beni, ma solo da promesse; il fatto che lo stato Italia, stia pagando i titoli di Stato con le nuove sottoscrizioni e quindi se le prossime aste di titoli andassero a vuoto, i possessori dei titoli in scadenza non riceverebbero il rimborso.A questi dubbi aggiungo il fatto che un titolare di conto corrente, in Italia, é garantito fino a 103.291 euro, i vecchi 200.000.000 di lire: se, quindi, una persona avesse 200.000 euro in c/c si trova a non essere garantito nemmeno sui suoi soldi. Restando in attesa di una Vostra risposta (che pubblicherò sul mio blog), Vi saluto cordialmente.

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com) Commentatore certificato 04.01.08 19:23| 
 |
Rispondi al commento

O scritto una lettera a Napolitano:

Gentile presidente della repubblica,

Mai come in questi anni mi sto vergognando di essere italiano, soffro ogni giorno per tutte quelle decisione prese che infangano la memoria dei caduti per un'ideale ormai perso, la democrazia.
La nostra Costituzione è stata infangata, la memoria dei morti in battaglia disonorata da tutti quei politici che non ragionano più in base ad un ideale , ma in base a quanto è gonfio il loro portafoglio, generalizzare è sempre sbagliato, da stolti, molti senatori e parlamentari sono persone perbene ma quelli che decidono sono sempre gli stessi.
Franca Rame è l'esempio di tutta quei politici con sani principi che lasciano il campo per manifesta superiorità dei poteri occulti.
Caro presidente è ora di suonare la carica, ce lo deve , dobbiamo risollevare la povera italia.
Chi a sbagliato deve pagare, ne troppo, ne troppo poco, IL GIUSTO.
Spero di tutto cuore che la legga, io credo in qualcosa, credo nella nostra Italia, l'italia dei Giusti,l'italia di Falcone , di Borsellino e di tutte quelle persone che mettono o hanno messo un'ideale davanti alla loro vita.

gna omo Commentatore certificato 04.01.08 19:22| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

RESET
RESET
RESET
RESET

TUTTO, SI RICOMINCIA DI NUOVO!!

Katherine Helen Commentatore certificato 04.01.08 19:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Poi la pianto, lo giuro, ma questa è grossa:

COSTI POLITICA: BACCINI, STOP AUMENTI INDENNITA' E SPRECHI (ANSA) - ROMA, 4 GEN - ''Ritengo necessario sospendere qualsiasi forma di aumento di indennita' parlamentari ed emolumenti vari fino a quando non sara' ben chiaro l'esito dell'indagine conoscitiva sui costi della democrazia'''. E' quanto afferma il vicepresidente del Senato Mario Baccini. Un'indagine che sta portando avanti una commissione di indagine nata su proposta del senatore Baccini gia' alcuni mesi fa. ''I costi della politica, in un momento cosi' difficile per il Paese - sottolinea Baccini - appaiono tanto piu' odiosi, come odiosi sono gli sprechi''. Dunque ''e' necessario abbattere, con rigore e determinazione, le fonti di spreco'', aggiunge il senatore, che ricorda come ''all'interno dei cosiddetti costi della democrazia ci siano anche i non meglio precisati finanziamenti all'editoria e a tutto l'apparato istituzionale del Paese, sui quali e' bene - conclude - si faccia chiarezza, proprio per rispetto che le istituzioni devono avere verso i cittadini''.

hahahaha!! Eheheheheh!!!! Huhuhuhuh!!!!


BANDA DI BUFFONIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

x y grillo chi sa se lo conosce o lo evita per cattolico? mah. eheh vero Blondet è l'antisemita..

E'un mostro dell informazione

Taxi Libero Commentatore certificato 04.01.08 19:19| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Per me che cos'e' la Democrazia? penso.....!!
Libero di agire, senza danneggiare, creare o provocare equivoci, nel rispetto pieno del popolo con qui vivo, rispetto totale dell'ambiente, in tutte le sue forme, libero di muovermi nel mondo senza danneggiarlo in qualsiasi cosa, assorbire e praticare il massimo della civilta', libero di esprimermi e di esprimere i miei pensieri, senza mai offendere nessuno, sapere ascoltare chiunque senza interrompere e poi tante altre cose.......
Se noi fossimo in grado di praticare solo la meta' di cio' che ho citato, saremmo tutti migliori. Per ogni citazione dovremmo pero' valutare ogni nostra mossa, movimento, pensiero.
Decisamente non siamo abituati e non ci hanno abituati.
Allora Poca o niente democrazia e poco o niente civilta'. Dobbiamo vivere ugualmente in mezzo a cio' che abbiamo creato e la lotta continua contro l'ingiustizia, che e' un'altra cosa.

gianni F. Commentatore certificato 04.01.08 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
non essendovi comunque un sistema migliore della democrazia, occorre adoperarsi perchè sia applicata al meglio.
Da noi avviene in modo assolutamente peggiore che in tutti gli altri paesi ove vige questo sistema.
Ammetto che tanti bla-bla-bla siano stati detti dal 1945 ad oggi ma sino al 1989 ("muro") forse c'era qualche motivo per una solo parziale applicazione.
Dopo di allora no, ma non c'è stato alcun miglioramento anzi sicuramente il contrario.
Poichè qualcuno ha scritto che "quando chi comanda non rispetta le regole della democrazia
è lecito, anzi doveroso, ribellarsi per ripristinarle" e siccome oggi siamo in questa situazione perchè non organizzare un meeting di 100/200.000 insoddisfatti davanti al Parlamento
e, non ammazzarli no sicuramente, ma qualche "calcio in culo" darlo via?
Chi scrive ha 80 anni ma ha ancora la forza di incazzarsi quando legge che la giunta di Bassolino
ha approvato (delib.2104 pag 73 del BURC Rag. Campania)una spesa di € 245.000 ( in milanese cincentmiliun di lirette)per un convegno per "la nuova programmazione della tutela, le bonifiche e la riqualificazione del territorio....".
Probabilmente senza "calci in culo" non succede niente.
Dr. Roberto Beretta


Roberto Beretta 04.01.08 19:12| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE IMPORTANTE : ATTENZIONE IMPORTANTE
ATTENZIONE IMPORTANTE : ATTENZIONE IMPORTANTE
ATTENZIONE IMPORTANTE : ATTENZIONE IMPORTANTE

Avevo detto che avrei trovato il modo per Riprendere il controllo della nostra sovranità e lo ho pianificato in tre Passi, che rivelerò ognuno al momento opportuno, per ora.


Primo passo:

Ogni titolare di conto corrente e libretto ritiri

per il mese di Gennaio, da ripetersi a Febbraio

ed a Marzo, 100 Euro (cento euro) o 200 Euro

(duecento euro) senza spenderli per nessuna

ragione.

Ed un po di fantasia a tutti coloro che vogliono aderire, ma non possono, trovate voi un modo per contribuire.

In questo modo avremo rastrellato circa 20.000.0000.000 Euro (venti Miliardi di euro) dal mercato.

Vi invito a farlo, ma non mi basta vi prego di diramare questo messaggio ai quattro angoli d'Italia. Grazie.

Non c'è ne pentiremo. E ricorderemo questo giorno.
04 Gennaio 2008 (4.012.008)

A Pace Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Caro Ennio C.,
se hai comprato le pere a 1,40 Euro al Kg sei stato fortunato: se per sbaglio fossi entrato nel negozio a fianco o avresti fatto qualche Km, scendendo a Sud, le stesse pere l'avresti mangiato pagandoli il doppio. Ma il problema non sono le pere o la frutta in genere: il vero problema è il nostro Stato!

In Germania, come in altri Paesi dell'Europa Unita, a differenza dell'Italia, la paga base per un operaio, o impiegato, s'aggira attorno ai 3.500,00 Euro, più del doppio dello stipendio erogato dai nostri padroncini. Eppure, la merce da noi costa lo stesso prezzo, ed anche più, come in Francia, Germania, Finlandia, ecc.. Lo stesso dicasi per tasse, sanità, mezzi pubblici, ecc.
Stipendi in Italia più bassi ma costo della vita più alto che in tutto il resto Europa:

VIVA L'ITALIA!!!

Totò

Antonio Rocca Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Goebbels,Dicembre 1943,così pensa degli italiani.

Benito Andrea Amilcare entrerà nella storia come ultimo romano,ma dietro la sua "potente figura" c'è un "popolo di zingari".

Parlava anche dei tuoi nonni,non solo dei miei.

E come non dargli ragione?Dopo il tradimento che hanno commesso nei confronti della patria chiamarli zingari è stato un complimento.I miei nonni non hanno tradito.

Marco- Melli- Commentatore certificato 04.01.08 19:11| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai aumenta tutto...tariffe dei taxi,autostrade,treni,benzina,gas,luce,acqua,tariffe telefoniche,rate dei mutui...e noi li a pagare...quando dovremmo fare come i camionisti...fermare TUTTO finchè non si ottiene qualcosa...uff, che palle stò paese!

Alessandro Del Piero Commentatore certificato 04.01.08 19:10| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Io, nel mio piccolo sono pronto, anche se ho i capelli grigi,

luciano C. 04.01.08 19:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

I cahiers de doléances (in francese quaderni delle lamentele - ma non c'era Internet né Grillo) erano dei registri nei quali le assemblee incaricate di eleggere i deputati agli Stati Generali annotavano critiche e lamentele. I più famosi cahiers de doléances sono quelli del 1788 (esattamente 220 anni fa), cioè
l'anno prima della rivoluzione francese.

Signori delle Caste, lo sapete benissimo che questo Blog è l'equivalente italiano di quei "cahiers de doléances".

Signori delle Caste, lo sapete benissimo che la storia si ripete.

Signori delle Caste, tremate!

Jacques Prévert 04.01.08 19:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

BLONDET è UN GRANDE.. UN GIORNAKISTA CON LA G MAIUSCOLA..E LO DICO ANCHE SE A VOLTE NON SONO D'ACCORDO CON LUI...EFFEDIEFFE.COM UN SITO (CRITICABILE) NMA COMUNQUE DA SEGUIRE.

x y 04.01.08 19:09| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Per il vostro mojito ci siamo noi spremeteci un altro po' ed aumentatevi lo stipendio

mark kaps Commentatore certificato 04.01.08 19:09| 
 |
Rispondi al commento

(ANSA) - ROMA, 4 GEN -. INFLAZIONE: A DICEMBRE BALZA AL 2,6%, AI MASSIMI DAL 2003 BENZINA, NUOVI RINCARI; DIESEL AD UN PASSO DA RECORD STORICO Stime preliminari Istat: gli aumenti piu' forti per gasolio +15,4% e pane 12,3%; a novembre l'inflazione era stata del 2,4%. Nel 2007 l'inflazione media annua a +1,8%: il dato pi— basso dal 2000. Stima flash Eurostat: l'aumento dei prezzi annuo nella zona euro si attester… al 3,1%. Rincara la benzina che sfiora 1,4 euro, il diesel vola a 1,317 euro. I sindacati preoccupati chiedono al governo di intervenire...

Piccini, i sindacatini...

Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 19:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italia: Campania ("rifiuto" d'Europa e forse del mondo). In un paese "normale", che "normalmente" esprime una classe politica "normale" i cui componenti si sarebbero dimessi molto prima e per molto meno, non saremmo sul baratro di una sommossa civile come ormai noto a livello internazionale.
Ma noi siamo un paese "sub-normale" la cui classe politica ne è la coerente espressione.
Sono tutti ineffabilmente ai loro posti scaricandosi le responsabilità gli uni con gli altri mentre non c'è più spazio per camminare (laddove esistono i marciapiede) e i bambini, e non solo loro, muoiono avvelenati.

Stefano Artina 04.01.08 19:04| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe; Ragazzi

DATECI UNA MANO A FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE!!

SONO UN CITTADINO NAPOLETANO SEPOLTO DALLA MONNEZZA

QUESTA BANDA DI INETTI DI CHI CI GOVERNA FINGE DI NON SAPERE CHE:

- PER DECENNI E' ARRIVATA IN CAMPANIA MONNEZZA CHIMICA ED INDUSTRIALE DI OGNI GENERE

- CHE QUESTA MONNEZZA E' STATA SEPOLTA NELLE DISCARICHE CAMPANE

- CHE LE DISCARICHE NON SI POSSONO BONIFICARE PERCHE' VERREBBE TUTTO A GALLA

- CHE LE DISCARICHE SONO TUTTE PAGATE IN AFFITTO A PESO D'ORO AI CLAN CAMORRISTICI

- CHE UN "COMMISSARIO STRAORDINARIO" E' RIMASTO 20 (VENTI) ANNI SENZA RISOLVERE IL PROBLEMA (MA CHE CZ SIGNIFICA STRAORDINARIO ALLORA???)

- CHE, BENE O MALE, LA PROVINCIA DI SALERNO NON RIESCE AD AVERE L'AUTORIZZAZIONE (DAL SUDDETRTO COMMISSARIO) PER APRIRE UN INCENERITORE COMPLETATO; NON PER QUESTIONI DI SALUTE (FIGURATI...) MA PERCHE' SVUOTANDO LE DISCARICHE LA CAMORRA PERDE GLI AFFITTI

E VALIUM CHE FA?? DICE CHE CI PENSERA'

E NAPOLITANO CHE FA?? PRENDE IL CAFFE' NELLA PIAZZETTA DI CAPRI DICHIARANDO CHE NON E' PREOCCUPATO, BENSI' ALLARMATO

...ANDIAMO BENE...

Antonio Seldone 04.01.08 19:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diamo Napoli ai bulgari
Maurizio Blondet effedieffe,com


noo..nooo.non ci posso credere..vi prego ditemi che ho letto e sentito male..questa mattina ho ingoiato una notizia amara..la casta si è aumentato lo stipendio di 200 euro...se è vero..come minimo gli italiani dovrebbero fare come ai tempi dell'inquisizione,solo invece della caccia alle streghe ..la caccia al politico e bruciarli tutti.

franco digiulio 04.01.08 19:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritwngo il blog una cosa seria per cui si dovrebbero trattare gli argomenti con serietà.
Inutile fare delle affermazione sensa senso e solo per il gusto di offendere, tanto quelli il blog non lo aprono nemmeno.
Parliamo invece di quanti vecchi siedano nei ns. parlamenti ancora pagati da noi contribuenti. Insistiamo sullo spreco di Montecitorio che ci costa più di Buckingam Palace.
Io non sono contro la vecchiaia, anzi ritengo che debba essere rivalutata in senso generale , ma l'apporto di pubblici dipendenti o politici deve essere GRATIS dopo una certa età!! per carità non voglio augurare la morte a Napolitano, a d Andreotti, ecc.ma che per piacere comprendano che hanno succhiato troppo e che dopo una certa età si va a casa o si dà il priprio contributo GRATIS.

Pasquale Petrucci Commentatore certificato 04.01.08 19:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI TERMOSPARGICANCRO.. POCHE SETTIMANE FA'A CAMPI VICINO FIRENZE,C'E'STATO UN REFERENDUM PRO O CONTRO L'INCENERITORE CHE DOVREBBE ESSERE REALIZZATO NEI PROSSIMI MESI... BENE ,ALLA DOMANDA DI UN GIORNALISTA AL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA(PARTITO DEI DIOSSINI),SU QUALE DOVREBBE ESSERE STATA L'AFFLUENZA PER POTER TENER CONTO DI UNA RIDISCUSSIONE DEL PROGETTO, RAID A RISPOSTO CHE SU UNA POPOLAZIONE DI 30000 ABIT.ALMENO UN TERZO DOVREBBE ESSERE ANDATA ALLE URNE.. BENE SONO ANDATI A VOTARE, NONOSTANTE LA DISINFORMAZIONE E LA PROPAGANDA MESSA IN MOTO DA CHI AVEVA INTERESSE A COSTRUIRE L'INCENERITORE(MULTINAZIONALI E POLITICA MARCIA),BEN 12000 PERSONE CON UNA PERCENTUALE CONTRO DELL'86%.. DOPO POCHI GIORNI RAID HA DICHIARATO CHE IL REFERENDUM NON CAMBIERA'I PROGETTI DELLA PROVINCIA E CHE E'LA POLITICA CHE FA LE COSE,COME DIRE AVEVO SCHERZATO.. E QUESTO QUI DOVREBBE RAPPRESENTARE LA SINISTRA? QUESTO RAPPRESENTA SOLO LA PELLICCIA DI SUA MOGLIE,LA SUA BELLA AUTO BLU E IL SUO CONTO IN BANCA!! O BEFANINA..INVECE CHE IL CARBONE..PORTAGLI UNA CASSA DI TRITOLO!!!

davide ernesto fambrini guevara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Propongo una "Class Action" contro TUTTI gli attuali politici di dx,sx e centro.
Come cittadini italiani dovremmo chiedere i danni a questi parassiti sociali perchè stanno mandando a p.... la nostra Bellissima, e da me Amata, Patria.
Sono sempre più turbata dal fatto che continuiamo tutti a lamentarci per strada, al bar, in famiglia, nei vari blog e poi non siamo in grado di riunirci pacificamente in massa per farci sentire o per lo meno vedere da questi parassiti sociali che si sono pure aumentati lo stipendio!
Propongo di applicare pure su di loro gli studi di settore con parametri decisi da noi cittadini: guadagnate tot allora dovete aver fatto questo e quest'altro, altrimenti restituite i soldi ai legittimi proprietari.
Postilla: una persona che viene dichiarata fallita viene interdetta dai pubblici uffici per 5 anni se non erro. Una persona che viene condannata,sempre se non sbaglio, credo possa pure essere licenziata dal proprio datore di lavoro, quindi... PERCHè NON POSSIAMO MANDARLI A CASA TUTTI???
E poi... Imporre un limite all'età massima di un parlamentare, tipo 60 anni e non oltre... Questi sono veramente obsoleti, da buttare via ed i giovani politici che sono stati eletti stanno semplicemente imparando da questi scellerati di nonnini su come garantirsi una rendita vitalizia a danno degli onesti lavoratori!

CLASS ACTION... DAI FORZA... CI POSSIAMO PROVARE! Ci sarà pur qualche avvocato tra i vari lettori che può esprimere una posizione sulla possibilità di fare una simile cosa, no?

Miss Cicuta Commentatore certificato 04.01.08 18:57| 
 |
Rispondi al commento

ho sentito e visto tutto....anche il v day tuttavia io mi meraviglio che menti eccelse si facciano prendere la mano da storture in fondo stupide. Per me non ha senso dire destra o sinistra mi sono scassato di sentire ste menzogne non me ne frega niente del populismo e della demagogia da due soldi oramai le persone che dovevavo capire LO HANNO CAPITO CHE STIAMO IN UN MARE DI MERDA TUTTI! le migliori menti devono essere protese per risolvere i casini che abbiamo non per crearne degli altri bisogna scandagliare bene cio che ci dicono sta gentaglia e fare qualcosa di concreto e faccio tre esempi: il primo sarebbe verificare i costi della previdenza quantificare quanto esce per pensioni e quanto entra di contributi ( e li ne vedrete delle belle ( cosi vediamo quanti vermi si abbuffano senza fare un ciufolo su una sedia di inail e inps)) secondo: creare una banca che è concorrenziale rispetto alle merdacce che ci dissanguano con i mutui e prestiti da USURA LEGALIZZATA a livello nazionale ( quindi non solo del mezzogiorno) terzo: controllare e RIcontrollare tutte le decisioni del parlamento e vedere cosi quante e se dove esistono le incoerenze fra quanto detto e quanto fatto e denunciare sistematicamente le malefatte senza intermediari senza organi che filtrino i fatti e li addomesticano e se qualcuno sbaglia deve essere licenziato in tronco e dal popolo! a proposito ma come cavolo è che nel parlamento un deputato da fallimento coatto e bancarotta fraudolenta continua a sedersi sullo scanno e un povero operaio se sbaglia d avvitare un bullone non lavorerà mai più? poveri i sette di Torino a loro un caro ricordo e solidarietà.Infine io dico a chi legge questo commento che non sono ne di destra e ne di sinistra e ne di centro MI SONO ROTTO LE PALLE DI QUESTE STRONZATE BASTA!
Ciao Beppe
Luigi

LUIGI INTORCIA 04.01.08 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non e' nel modello della democrazia rappresentativa, che per societa' numerose resta il piu' valido, ma il fatto che la nostra NON E' rappresentativa.

Sono autoreferenziati e si fanno gli interessi loro,
dalla legge elettorale al controllo degli altri meccanismi del sistema democratico (informazione, verifiche del loro operato, trasparenza...).

Andrea madena Commentatore certificato 04.01.08 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Basta pensare a quante volte viene invitato Massimo Fini a partecipare a Porta a Porta,Matrix,Studio Aperto o Tempi Moderni....ci sarà pure un motivo....con buona probabilità l'obnubilazione o il mantenimento del pubblico in uno stato di rincoglionimento ed ignoranza totale o,più semplicemente,la disinformazione....speriamo ripari anno Zero a tanto scempio....

simone v. Commentatore certificato 04.01.08 18:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La Costituzione è stata per anni la base della nostra democrazia.
L'Italia è un paese democratico?
Falso la legge non è uguale per tutti, visto tutte le vicende giudiziare insabbiate.
L'Italia è fondata sul lavoro?
Falso, andate a domandarlo ai precari!
L'Italia ripudia la guerra?
Falso, potete chiamarle missione di pace, ma bombardamenti e invasioni militari hanno poco a che fare con la parola pace.
Svegliamoci la soluzione è la nostra Costituzione,
i nostri nonni sono morti per l'ideale di democrazia.
Denunciamo in massa il capo dello stato, il garante dell Costituzione.
E' ora di tirare fuori le palle!!!!!!!!!

gna omo Commentatore certificato 04.01.08 18:54| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe:come hai passato le vacanze?noi ci siamo giostrati con la paga obolo di 1000 euro, e siamo tristi. quando è che ci potranno far vivere almeno il natale, che è ben altra cosa, un pò meglio?magari con 2000 vaffaeuro??vaffabaci 6 grande ciao

Tosetti Patrizia 04.01.08 18:53| 
 |
Rispondi al commento

POLITICI ITALIANI VERGOGNATEVI, CI STATE FACEND AFFONDARE NELLA MERDA, VERGOGNATEVI, FINIRETE DRITTI DRITTI ALL'INFERNO, BRUCERETE VIVI E TUTTI RIDERANNO DI VOI, GLI ITALIANI SONO ALLA ROVINA........
LUIGI L. 04.01.08 18:15
@@@@@@@@@@@@@@@@@

Luigi, vedi che quelli non credono veramente, fanno solo finta.
Se credessero veramente in qualcuno non si comporterebbero da mafiosi e menefreghisti.
Si "tengono buono" il vaticano, tutto qui.

cettina d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Per il tesista: deve essere passato un pò di tempo dalla tesi!
Hans Kelsen pur conscio della finzione rappresentativa si guarda bene dal rottamare la democrazia, secondo lui (e secondo Kant) questa è alla base della pace mondiale.
Solo i regimi fascisti (e gli psiconani) hanno come programma di lotta l'abolizione del regime democratico.
Quanto a Fini torni occuparsi delle battaglie per la non abbrogazione della corrida anzichè citare a sproposito autori che non conosce, uno tra tutti: Norberto Bobbio.
Mediti anche Grillo, un conto è espellere i pregiudicati in Parlamento, ma qui si vuole combattere il male ammazzando definitivamente l'ammalato.
Ma dico...siamo usciti di senno o cosa?

Luigi Vitullo 04.01.08 18:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I danni si possono limitare basta focalizzare il problema che è sempre e solo uno:
La completa assenza dello Stato, dobbiamo ripristinare la Giustizia, ripulire il marcio.
Lavoratori, disoccupati e imprenditori tutti uniti contro chi ci sta ripulendo dai risparmi di una vita, e non comprende i problemi del paese.
L'italia è un paese democratico che ripudia la guerra ed è fondato sul Lavoro.... cazzate, sarebbe da denunciare il garante della costituzione, che stà oltraggiando la memoria di tutte quelle persone morte per un ideale!

gna omo Commentatore certificato 04.01.08 18:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Repetita Juvant:

Avevo detto che avrei trovato il modo per Riprendere il controllo della nostra sovranità e lo ho pianificato in tre Passi, che rivelerò ognuno al momento opportuno, per ora.


Primo passo:

Ogni titolare di conto corrente e libretto ritiri

per il mese di Gennaio, da ripetersi a Febbraio

ed a Marzo, 100 Euro (cento euro) o 200 Euro

(duecento euro) senza spenderli per nessuna

ragione.

In questo modo avremo rastrellato circa 20.000.0000.000 Euro (venti Miliardi di euro) dal mercato.

Vi invito a farlo ed a diramare questo messaggio ai quattro angoli d'Italia. Grazie.

A Pace Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:47| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che il 25 Aprile sia proclamato a Roma, con centinaia di pullman incastrati sulla salita del Colosseo. Che il 25 Aprile sia ripreso dalle TV regionali, da semplici telecamere di internettiani.
Che il 25 Aprile faccia conoscere alla maggioranza delle coscienze ancora dormienti, in che condizione questi bastardi che si alternano al potere ci hanno ridotti. Che vengano spente le TV, che Dio li massacri. Basta Prodi sugli sci, basta Berlusconi con il foulard da mafioso. Ci avete rotto il cazzo! Che Roma sia una nuova Genova, ma che vi spacchi completamente il culo. Tuo figlio, Prodi, non è migliore del mio, e il tuo, stranamente, ha il posto fisso, vero? Mestre scii Colnar, vero? Tu, Berlusconi e altre facce da pippe smorte, vedi Cesa, sembra si faccia sedici pippe al giorno…piazzale Loreto per voi……e ci siamo, statene certi.

Facce Tarzan 04.01.08 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
i nostri "poveri" parlamentari discutono per aumentarsi lo stipendio di altri 200 euro....visto che non gli bastano i 5.000 e rotti (dichiarati ma non credibili)che prendono..La rabbia degli italiani la cui maggior parte non arriva a fine mese con il loro stipendio è tanta..Sei tu la nostra voce!Mandiamoli a casa!A lavorare!1.000 euro al mese devono prendere!Poi vediamo quanti soldi rientrano nelle casse dello stato senza i loro privilegi!

Eleonora da Treviso

Eleonora Bonin 04.01.08 18:47| 
 |
Rispondi al commento

ROMA, 4 GEN - Il peso del fisco sul prezzo finale della benzina e' in Italia, ''inferiore che negli altri grandi paesi Ue (Gran Bretagna, Francia e Germania) e, comunque, anche piu' bassa della media Ue''. E' quanto precisa il ministero dello Sviluppo Economico dopo che la Figisc Confcommercio, chiedendo una rimodulazione delle accise, ha denunciato che il peso della componente fiscale vale oggi ''piu' della media europea''. Diffondendo i dati del 17 dicembre scorso raccolti dalla Commissione europea sul peso del fisco sulla benzina verde in alcuni del paesi dell'Unione, il ministero sottolinea che in Italia si attesta al 58,2% contro il 60,7% della media Ue. Il prezzo industriale della senza piombo e' nel nostro Paese di 0,568 euro al litro (0,524 la media Ue), mentre la componente fiscale e' pari a 0,791 euro, contro 0,810 della media Ue. Guardando al raffronto con alcuni dei piu' importanti paesi europei, l'Italia e' sotto Gran Bretagna, Francia e Germania, mentre supera solo la Spagna. In Gran Bretagna il fisco pesa infatti sul prezzo finale per 0,920 euro al litro, pari al 64% del prezzo finale, in Francia per 0,819 euro (62%) e in Germania per 0,872 euro (64,3% del prezzo al consumatore). Il fisco incide invece per 0,559 euro al litro sul prezzo finale della benzina distribuita in Spagna (51%). Ecco una tabella con il peso della componente fiscale sulla benzina senza piombo in alcuni paesi Ue diffusa dal ministero (prezzi al 17-12-2007). PREZZO INDUST. FISCO % PREZZO FINALE ---------------------------------------------------------------- ITALIA 0,568 0,791 (58,2) 1,359 MEDIA UE 0,524 0,810 (60,7) 1,334 GB 0,518 0,920 (64,0) 1,438 FRANCIA 0,503 0,819 (62,0) 1,322 GERMANIA 0,485 0,872 (64,3) 1,357 SPAGNA 0,537 0,559 (51,0) 1,096 (ANSA). OM 04-GEN-08 18:35

--------------------

ALLORA SIAMO STRONZI NOI A PENSARE MALE DELLO STATO?????????????????

Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Fini ha sangue giudeo da parte della mamma.Io non mi fiderei.

Marco- Melli- Commentatore certificato 04.01.08 18:45| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

si si buona proposta. una invece che si possa realizzare nell'universo fisico dove viviamo non ce l'hai?
giuseppe novelli Commentatore certificato 04.01.08 18:33

Naturalmente Si
una buona proposta è quella di stampare una moneta nostra e che tutti accettiamo, quale titolo ufficiale di scambio, ma bisogna discuterne seriamente e contattare una Banca indipendente o fondarne una, che si occupi del conio e distribuzione, contabilità e mantenimento stabile del suo valore raccogliendo i dati di produzione da ciascuna azienda aderente che verrà pagata con questa moneta in misura del suo valore di produzione, ecc. ecc.

Discutiamone, a noi sceglier se vale il primo sistema o il secondo.

A Pace Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:43| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Bump...

Forse la domanda di aiuto era troppo difficile per l'audience di quella fascia oraria! Vediamo ora...

"""
Scusate.

Qualcuno di voi, di buona volontà, mi spiega la leggerissima incongruenza tra le affermazioni di Grillo del 20 Settembre 2007 nel post: "Precari, sedotti e abbandonati"

http://www.beppegrillo.it/2007/09/precari_sedotti.html

nel punto in cui scrive:
[...]2° Ps: Mi segnalano un'iniziativa del 6 ottobre a Roma dal titolo "Dal V-Day alla Lista Civica Nazionale" di Roberto Alagna, Oliviero Beha, Pancho Pardi, Elio Veltri. Voglio informarvi che io non ho NULLA A CHE FARE con la Lista Civica Nazionale che viene proposta.[...]

e la pagina del sito www.listacivicanazionele.it

http://www.listacivicanazionale.it/index.php?action=pagina&id=5

in cui Beppe Grillo risulta dopo Dario Fo il sesto firmatario.

Ho tralasciato di seguire il blog per un po' di tempo, mi sono perso qualcosa?

Grazie per l'aiuto.

--------------------
Bruno Mammola - Roma


Bruno Mammola Commentatore certificato 04.01.08 15:19

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 04.01.08 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Povero Beppe, non chiediamogli di candidarsi; da qualche parte c'è già uno scottante dossier (su qualunque cazzo di cosa) sul suo conto pronto a saltar fuori, e giornalisti ben informati( o addestrati) pronti a scatenare una canea mediatica....Ve lo immaginate come reagirebbero i banchieri, gli alti papaveri dell'esercito e dei servizi segreti (senza parlare del nanuncolo che non aspetterebbe altro per mandare un messaggio alla Nazione a reti unificate annunciando l'imminente guerra civile)???

fabio f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:41| 
 |
Rispondi al commento

La Moratti se la metti sul badile cade da sola.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:40| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
**
***

Bello il discorso di Fini (quello buono ovviamente), molto ma molto avanti nel tempo pero', Beppe se ci facciamo prendere da 'ste maliconie, peraltro del tutto giustificate, dalla palude non usciremo mai !!!

Beppe, abbiamo identificato cosa non va ? qual' e' il motore del loro sistema ? Mi sembra di si' no ?
Adesso dobbiamo agire utilizzando le loro stesse armi !

Sono sempre piu' convinto :

I° alle prossime politiche
NON VOTARE !
NON VOTARE !
NON VOTARE !
per toglierci dai coglioni sti tradidori del csx,

II° resistere al nuovo governo dello psiconano per uno-due anni al max, sara' il periodo piu' duro,

III° mobilitare la piazza, la gente, le persone, il popolo, bloccando anche il paese per chiedere nuove elezioni alle quali porteremo i nostri rappresentanti ...

evvai Beppe, sei la nostra speranza, Beppe ricordati, va bene la malinconia, ma dobbiamo essere propositivi, sempre con un sorriso ...

ciao TVB ...

***
**
*

guido guida Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:38| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

date un'occhiata a questo video, per favore.
Sono cazzate o è la verità?... io non lo so ma mi stuzzica la curiosità...

-------------------------------------------------

http://it.youtube.com/watch?v=2Xjw2tuJ2QQ

-------------------------------------------------

giannluigi rossi (gianniluigi r.) Commentatore certificato 04.01.08 18:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

....Il consenso non è libero perché ampiamente condizionato dai mass media che sono in mano ai soliti noti e che, non a caso, si chiamano strumenti del consenso....(dall'ultimo post di Grillo).

Il consenso che è prodotto dal linguaggio degli slogan...slogan di propaganda alla quale molti sembrano ben asserviti e che lo riproducono a loro volta come scimmie.

Si può contestare la democrazia quando la si chiama tale ma tale non è...e visto che la strada subdola che hanno intrapreso i poteri forti è quella della tirannia perchè ci giriamo tanto intorno e per incazzarci lo facciamo due volte l'anno?

Anna Rossi 04.01.08 18:37| 
 |
Rispondi al commento

@
La democrazia permette a gente come Totti di diventare idoli.
La democrazia permette ai Totti di chiamare un figlio "merda" e trovare "giornalisti" disposti a scrivere che trattasi di nome "eccellente".
Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 04.01.08 10:06
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Mi risponde una persona "sciocca" che scrive:

Il livore e l'invidia che ha sempre caratterizzato gente simile di tali affermazioni non finirà mai.
Sta propio lì la differenza tra loro, povere zecche, e quelli che la pensano come me.
Io non sono ricco, ma il mio lavoro permette vivere, più che discretamente, a me e alla mia numerosa famiglia, e ne sono strasoddisfatto.
Non invidierò mai, anche se li disprezzo per altri motivi, D'Alema per la sua barca e Berlusconi per le sue ville, nè per qualsiasi altra ricchezza consumistica.
Una differenza fondamentale, che mi colloca fra quelli che amano - nonostante tutto - svisceratamente la propria Patria e hanno fiducia nelle proprie capacità, mentre loro, che fino all'altroieri sono stati "sudditi" dell'URSS, hanno fiducia solo nel tirà a campà sulle spalle altrui. Poveracci!Enzo M. 04.01.08 17:40
@@@@@

Enzo M.(M come il figlio di Totti?)
Che caxxate scrivi? Dove appare l'invidia?

Totti per me è ridicolo,come posso invidiarlo?

Il vero (la vera) "poveraccia" sei tu che non sei neppure capace di leggere.
Più che Totti sfottevo i giornalisti!

Hai tanti soldi? e chi se ne frega?
Cam.

P.s.
Dai,torna al tuo iniziale nick di "femminuccia delusa"............

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 04.01.08 18:36| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E così grillini e finini circondati da luce divina e immacolata si accomodarono sugli scranni parlamentari: chi più di loro era portatore di sane virtù? Una nuova politica veniva richiesta, e una nuova politica il POPOLO ebbe.
Legiferarono, governarono, giudicarono, amministrarono, condussero il paese verso la nuova gagliarda era tanto agognata: giustizia, libertà, onestà, benessere, pace e felicità: ah... era ora!
A nulla poterono mafia, camorra, 'ndrangheta, sacra corona unita, bancarottieri, gendarmi corrotti, razzisti, xenofobi, massoni, multinazionali, narcotrafficanti, armieri, guerrafondai, terroristi: muti e immobili, esterefatti e soggiogati non mossero un dito anzi, si ritirarono in buon ordine chiedendo scusa per le loro precedenti goliardate.
Me cojioni!

Giorgio Sodano Commentatore certificato 04.01.08 18:36| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe Grillo, misono appena iscritta, perchè ho letto in questo momento il millesimo soppruso, da parte di chi ci Governa. una massa di DELINQUENTI.Non che non lo sapessi fino ad oggi, ma ora è troppo. I DEPUTATI SI AUMENTANO LA PAGA DI € 200,00 AL MESE PER UN TOTALE DI CIRCA € 5.613,00 AL MESE. E noi tutti i giorni lavoriamo come dei Pazzi rischiando tutto quello che abbiamo fatto in questi anni con tanti sacrifici.Per continuare ad avere un SOCIO (STATO) AL 50% DELLA NOSTRA SOCIETA', Senza avere nessun Servizio che funzioni in cambio. Abbiamo solo doveri nei loro confronti e niente DIRITTI: Noi abbiamo uno studio di Ingegneria dei Trasporti. Paghiamo Tasse e Tutto il resto edi più,mio Marito si fà una media di KM. 60.000 ANNO. Per potere Lavorare noi e le 10 Persone che lavorano con noi. Noi per essere competitivi con l'Estero poichè in ITALIA in questo momento per Noi non c'è lavoro abbiamo portato il nostro costo orario a € 25,00 ora come L'IDRAULICO, senza togliere nulla al Lavoro del Suddetto, anche se la maggior parte di queste persone forse più della metà del Lavora lo fanno in nero. Noi no perche lavoriamo solo con Grosse Societa'. Tutto Questo va Bene. Ma che noi alla fine dell'ANNO dobbiamo DARE I SOLDI PER MANTENERE I DELINQUENTI CHE CI GOVERNANO A ROMA NELLI PROVINCE E NEI COMUNI E IN TUTTI GLI ENTI STATALI. QUESTO NON LO POSSIAMO TOLLERARE PIU' PER QUALSIASI SIA IL PARTITO CENTRO DESTRA SINISTRA ECC.... IO CREDO CHE A QUESTO PUNTO CI VUOLE UNA RIVOLTA TOTALE SIAMO PRONTI. Io ho avuto Bisogno di fare tutta una serie di esami di tutti i tipi e generi e delle cure, TUTTO A PAGAMENTO POICHE' NEGLI OSPEDALI O LABORATORI CONVENZIONATI SI PARLAVA DI MESI TOTALE SPESA € 6.000,00. Dopo che Pago le Tasse è GIUSTO non avere nessun DIRITTO. Tu scusa se mi permetto di darti del TU ma ti ritengo come me un UMILE UOMO DI STRADA. TU comunque che hai una Grossa massa di persone che ti segue fai qualche cosa per NOI. Scusa, se ti COINVOLGO MA GIA' LO SEI. Anna

Annalisa Torresin 04.01.08 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Scusate la provocazione ma mi ricordo bene che ai tempi dello sviluppo "fisiologico"dei termovalorizzatori (cioè quando i bandi erano stati fatti e bastava cominciare a costuire gli impianti) in Campania si sono fatte gigantesche manifestazioni per dire NO agli inceneritori, quasi questi fossero delle macchine di morte mentre ne ha più di uno ogni grande capitale europea e non si verificano assolutamente stermini di massa. Anzi grazie a questi impianti sparisce la spazzatura; sparisce ovunque tranne dove non ci sono gli impianti che permettono di smaltirla (si potrebbero anche utilizzare i gassificatori, ma con i rifiuti urbani funzionano male e quando hanno provato a costruirne uno, a Roma, l'effetto è stata la solita sollevazione popolare, anche se maggiormente limitata rispetto alla Campania). Adesso è ovvio che davanti all'olocausto ecologico non si vede l'ora che entri in funzione l'impianto di Acerra per permettere un normale ciclo dei rifiuti.
Però mi chiedo, non è una comunità che non ha permesso lo sviluppo corretto della filiera di gestione dei rifiuti colpevole a sua volta? Il grande pericolo della democrazia è la strumentalizzazione delle masse... mesi e mesi a sentire che in un raggio di 30km i termovalorizzatori uccidono tutto e tutti ed è chiaro che si scende in strada per dire NO. Tranne poi scendere all'inferno...
Allora di chi è la colpa? dell'Impregilo, che ha gestito male lo sviluppo dei progetti? delle amministrazioni, colluse e succubi di chissà quali interessi? della comunità locale, che ha detto NO a tutto? Probabilmente la verità stà in mezzo da qualche parte, ma chi ci rimette sono sempre i cittadini... e qui fà ancora più male perchè sono stati a mio parere utilizzati per chissà quali fini...

Luca Braselli Commentatore certificato 04.01.08 18:31| 
 |
Rispondi al commento

certo questi napoletani.. sono dei gran signori!! pensare che chi paga la tarsu si veda montagne di spazzatura davanti alla finestra..e questo non da un anno! se queste cose accadessero a milano ,tutti prenderebbero in mano le armi,e invece questi cittadini napoletani manifestano in modo civile difendendo i loro diritti e la loro dignita'! come al solito e'camorra e politica(e pure l'impregilo di romiti!!)che fanno il male di questi signor cittadini!!

davide ernesto fambrini guevara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:31| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

mmh... me lo ero perso questo intervento...

Marco C. Commentatore certificato 04.01.08 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Siamo nella merda, ripeto, vi dico che siamo nella merda.
E noi stiamo lí davanti al PC freschi e beati, insomma, se non ci scalfisce tutto questo, se non abbiamo a breve una reazione, col ca.zo che cambiamo il Paese. Se c´é qualche politico collegato in questo momento, che stá leggendo, sono sicuro che si stará scompisciando dalle risate. Adesso basta, siamo patetici, bisogna reagire! Adesso! Quelle bestie di tempo ne hanno avuto abbastanza, 50anni gli sono bastati ora tocca a noi !!!!

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Massimo Fini ha perfettamente ragione, non solo la democrazia rappresentativa non e' il paradiso ma applicata qui in Italia e' degenerata fino all'inverosimile, ci ritroviamo a dover andare a confermare ogni volta i nomi di personaggi che sono stati imposti dai partiti o dai potentati economico-finanziari, forse un giorno ci sveglieremo e ci accorgeremo di quanto siamo caduti in basso se ci ritroviamo a dover scegliere tra un clown ultramilionario ed un topogigio inventato da un partito che non esiste e che mai nessuno ha eletto.
Uomini che non sono altro che i garanti di gruppi economici che hanno in mano l'Italia.

Andrea C. Commentatore certificato 04.01.08 18:30| 
 |
Rispondi al commento

La sopportazione delle persone è individuale ed ha comunque un limite.
L' unica cosa che può allontanare il limite è la manipolazione delle menti fino a renderci inoffensivi.

Forse ha ragione Fini quando dice che lui non vedrà mai il cambiamento però ci sarà perché inevitabile.

L' unico modo per anticipare il cambiamento è quello di rendere libera l' informazione.

Poi è ovvio e naturale che un gruppo di poche o molte persone oppure dovrà prendere il comando ma credo che comunque sarà sempre migliore degli attuali nostri gruppi di potere perchè sarà soggetto alle critiche di persone informate sulla realtà delle cose.

Informazione libera !!!

Carlo Carli Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:30| 
 |
Rispondi al commento

ok, marco, vedo che lei ignora le regole basilari del dialogo. le ripeto che non funziona così. lei non può ordinare a nessuno di rispondere ad una sua domanda. ed io non sono abituato a prendere ordini. è chiaro?
vuole la mia opinione sulla mafia? benissimo, faccia lei un post sull'argomento e se io lo riterrò opportuno interverrò con la mia opinione. è così che si fa, non è che si danno ordini.

con chi crede di parlare, con un bamboccetto?

e ora mi usi la cortesia di dirmi da quale landa proviene...
Danilo De Rossi


Non si preoccupi, nessuno le ordina cosa fare, domandare è lecito, rispondere è cortesia.Adesso mi da del lei?Non ce la mette qualche parolaccia?E' sempre stato lei a offendermi e a utilizzare turpiloquio, nessuno la invitava a rispondere ai miei post, o se lo voleva fare poteva esprimersi in maniera almeno decente.Non devo fare nessun post riguardo la mafia, ho solo scritto che in un suo post lei ne negasse l'esistenza.Tutto qui, poi non mi sembra scorretto chiederle di rispondere con un si o con un no.Sto scrivendo con una persona che utilizza parolacce nel rispondermi, io non l'ho mai tirata in ballo, è lei che ha iniziato a starmi dietro.Vivo nella terra che è stata colonizzata dai Tirreni.

Marco- Melli- Commentatore certificato 04.01.08 18:28| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

....
Io vorre invece fare alcune domande a Fini:

a) questo suo aspetto trasandato ( capelli spettinati, vestiti da..barbone magari firmati..), e poco... pulito...fa parte della sua natura o è un attento clichè da intellettuale del '68?
b) i suoi scritti:libri,saggi,articoli,interventi TV ecc.. li farebbe o scriverebbe anche GRATIS o SOLO perchè lo pagano?
c) tutti i giornalisti ,in generale, si definiscono 'liberi' ed affermano di scrivere 'quello che pensano' senza nessuna influenza esterna. Anche Fini appartiene a questa categoria?
d) quanto guadagna Fini in un anno? Dove abita? Che tipo di vita conduce?
N.B. Non vorrei ricevere come risposta: non ho nemmeno l'auto! Anche Costanzo, Mentana, Mughini ecc.. non ce l' hanno, ma fanno parte,più per agi che per meriti, della casta (non politica) che, comunque condiziona il 'popolino'.
e) Fini si sente un nuovo Che Gevara?

....

Non è bello vedere il sigaro (anche spento) in bocca a Bertinotti e (acceso) in bocca a Visco e, tantomeno, non è bello vedere la signora Clio , moglie del Presidente della Repubblica, fumare!
Dice: ma, ognuno ha i suoi ..vizi! Ok! Veda di , almeno, nasconderli e dare il buon esempio! Non è TUTTO, ma si comincia sempre dalle 'piccole cose'...

Meditate gente meditate e..non fumate!

carlo negri

============================================

In mesi e mesi di frequentazione di questo blog, non ho mai letto un commento più stupido e banale di questo!!!!

La domanda a) l'avresti fatta anche ad Einstein? A Ibsen? A Leonardo Da Vinci? A Gesu' Cristo?

Domanda b) Non lo pagherebbero se nessuno acquistasse i suoi scritti.

Domanda c) La libertà non dipende dalla professione di giornalista o meno. Ma dal concetto che hai della parola libertà.

Domanda d) e) E chissenefrega?

Sulle "piccole cose" però hai ragione. Ne abbiamo avuta una al governo per 5 anni. Un disastro..

Il resto è un pistolotto da borghesino sfigato e un pò baciapile. Fuma di più!

Pace e Bene

Luca Popper Commentatore certificato 04.01.08 18:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

oggi ottimo articolo di Blondet:

http://effedieffe.com/interventizeta.php?id=2541¶metro=politica

davide lak (davlak) Commentatore certificato 04.01.08 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Avevo detto che avrei trovato il modo per Riprendere il controllo della nostra sovranità e lo ho pianificato in tre Passi, che rivelerò ognuno al momento opportuno, per ora.


Primo passo:

Ogni titolare di conto corrente e libretto ritiri

per il mese di Gennaio, da ripetersi a Febbraio

ed a Marzo, 100 Euro (cento euro) o 200 Euro

(duecento euro) senza spenderli per nessuna

ragione.

In questo modo avremo rastrellato circa 20.000.0000.000 Euro (venti Miliardi di euro) dal mercato.

Vi invito a farlo ed a diramare questo messaggio ai quattro angoli d'Italia. Grazie.

A Pace Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE IMPORTANTE : ATTENZIONE IMPORTANTE
ATTENZIONE IMPORTANTE : ATTENZIONE IMPORTANTE
ATTENZIONE IMPORTANTE : ATTENZIONE IMPORTANTE

Avevo detto che avrei trovato il modo per Riprendere il controllo della nostra sovranità e lo ho pianificato in tre Passi, che rivelerò ognuno al momento opportuno, per ora.


Primo passo:

Ogni titolare di conto corrente e libretto ritiri

per il mese di Gennaio, da ripetersi a Febbraio

ed a Marzo, 100 Euro (cento euro) o 200 Euro

(duecento euro) senza spenderli per nessuna

ragione.

In questo modo avremo rastrellato circa 20.000.0000.000 Euro (venti Miliardi di euro) dal mercato.

Vi invito a farlo ed a diramare questo messaggio ai quattro angoli d'Italia. Grazie.

A Pace Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate lo avevo postato nella pagina sbagliata:

"La destrofobia di Danilo De Rossi è tale che è diventato mancino e, pur di non usare la destra, si fa pure le seghe con la sinistra :P

statte buonn guagliò"

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:21| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questi neo-mafiosi bastardi hanno iniziato l'anno con l'aumento delle estorsioni legalizzate e per confondere ulteriormente la già confusa opinione pubblica italiana con la moratoria sulla legge 194 e con la nuova proposta di franceschiniello sulla legge elettorale.
Solo un'INFORMAZIONE a tappeto può risvegliare la coscienza in coma degli italiani.

Without Name () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:19| 
 |
Rispondi al commento

COSA SAREBBERO BERLUSCONI E PRODI SE FOSSERO CIECHI E SORDOMUTI, E NON AVESSERO NE' GAMBE NE' BRACCIA?

PER ME, DUE PERSONE DEGNE DI FIDUCIA!

Enzo M. Commentatore certificato 04.01.08 18:17| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Che qualcuno ci liberi dalla tirannide della democrazia. In effetti il sistema democratico è la peggior forma di tirannia o di dittatura che dir si voglia.... pensateci bene.

Magari oggi ci fosse al Governo un tale di nome Mussolini ... almeno sapremmo contro chi veramente combattere per riprenderci la nostra libertà.

Mario Gasparella 04.01.08 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Povera Italia, ormai povera in tutti i sensi.
Il fatto che in Italia non si vive bene si sente dire ormai da sempre, perchè francamente non siamo un popolo che si accontenta facilmente. Tuttavia questo luogo comune si sta trasformando sempre più in realtà. Questo si deduce da due fatti principalmente:

Il primo è che molti professionisti, come giornalisti e politici, estranei all'italia si interessano al nostro modo di vivere, ed esprimo pareri sempre più spesso negativi. Un esempio è stata l'inchiesta del "New York Times" tre settimane fa.

Il secondo è l'abbassamento del tenore di vita del ceto medio: una famiglia nella media fatica moltissimo a mentenere le stesse abitudini di cinque anni fa.

I motivi naturalmente sono molto vari, non si riesce ad elencarli tutti, ma sicuramente una diminuzione della qualità della vità porta il malcontento, e la storia ci inegna che dal malcontento di massa spesso sfocia una rivoluzione...

In questo momento non ci accorgiamo di essere sfruttati e presi in giro, infondo siamo sempre un pò bonaccioni e menefreghisti, ma quando siamo nella merda fino al collo nessuno riesce a tirarsi fuori meglio di noi italiani!!!
Quindi speriamo presto!!!

Matteo Avataneo Commentatore certificato 04.01.08 18:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sfiga che RATZOLO e'vicino di casa

mark kaps Commentatore certificato 04.01.08 18:15| 
 |
Rispondi al commento

C'E' QUALCUNO CHE MI PUO' DIRE IN CHE SCHIFO DI NAZIONE STIAMO, POSSO SAPERE CHE CAZZO DI ITALIA STIAMO COSTRUENDO PER I NOSTRI FIGLI? MA INVECE DI FAR TROVARE A NAPOLI MANICHINI IMPICCATI NEGLI ALBERI PERCHE' NON IMPICCANO QUALCUN'ALTRO CHE NON STO QUI A DIRE MA CHE POCO CI VUOLE A CAPIRLO.
POLITICI ITALIANI VERGOGNATEVI, CI STATE FACEND OAFFONDARE NELLA MERDA, VERGOGNATEVI, FINIRETE DRITTI DRITTI ALL'INFERNO, BRUCERETE VIVI E TUTTI RIDERANNO DI VOI, GLI ITALIANI SONO ALLA ROVINA E VOI CONTINUATE A PRENDERE PER IL CULO LA GENTE CHE LAVORA, CONTINUATE A TARTASSARCI DI TASSE DEL CAZZO CHE POI VOI TROVATE IL MODO PER METTERVELI IN TASCA SENZA ESSERE DISTURBATI DAI MAGISTRATI CHE NON APPENA UNO PENSA DI INDAGARE SU DI VOI LO DISTRUGGETE CON IL VOSTRO POTERE, SIETE LA VERGOGNA DELL'EUROPA.
EURODEPUTATI DOVE SIETE, AIUTATECI DA QUESTA CATASTROFE, CI STANNO ROVINANDO, NO NE POSSIMAO PIU', VI CHIEDIAMO AIUTO, FRA UN PO IL VERO KENIA SARA' IN ITALIA, SIAMO AL COLLASSO, SIAMO STANCHI,MA SOPRATUTTO SIAMO MOLTO ARRABBIATI, LORO CONTINUANO A DARE INCARICHI AI SUOI AMICI CHE POI DIVIDONO LE PARCELLE MILIONARIE E NOI PAGHIAMO LE TASSE, MA IN CHE MONDO VIVIAMO? IN ALTRE NAZIONI GLI AVREBBERO TAGLIATI LE PALLE SE AVESSERO FATTO QUELLO CHE FANNO IN ITALIA, INVECE QUI TUTTO E' LEGALE, PERSINO RUBARE SOLDI ALLA COMUNITA' EUROPEA.
DE MAGISTRIS DOVE SEI? DOVE TI HANNO PORTATO? DACCI UN SEGNALE, TI HANNO DISTRUTTO? IL POPOLO E' CON TE, SEI UN EROE, RIMARRAI NELAL STORIA CHE UN GIORNO LEGGERANNO I MIEI FIGLI.
CLEMENTINA FORLEO ANCHE PER TE E' STATA DURA, MA IL POPOLO E' CON TE, LA GENTE PER BENE QUELLI CHE NON GRIDANO CHE SI STANN OCOMPRANDO LA BANCA, QUELAL GENTE E' CON TE. MORIRANNO TUTTI ALL'INFERNO, BRUCERANNO LENTAMENTE DAVANTI ALLE FIAMME E NESSUNO LI AIUTERA'.
CHE VERGOGNA L'ITALIA
-CHE SCHIFO L'ITALIA
-CHE SPRECO L'ITALIA
-MI VERGOGNO DI ANDARE FUORI DALLA MIA NAZIONE E DIRE CHE SONO ITALIANO, PERCHE' MI PRENDONO PER LADRO.

LUIGI L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DIECI "PICCOLI INDIZI" PER CAPIRE SE IL TUO PAESE E' IN ODORE DI REGIME


1 Gli scioperi e le manifestazioni sono regolamentati o vietati.
2 Il governo è fondato su azioni truffaldine (vedi l’attuale legge elettorale in Italia).
3 I leaders traggono profitto dalla guerra.
4 Sono promulgate leggi incostituzionali.
5 Creazione di sofisticati sitemi di sorveglianza: telecamere, uso di carte di credito, tessere sanitarie, telefoni cellulare. Il tutto giustificato dalla necessità di tutelare la nostra sicurezza.
6 La guerra è necessaria per salvaguardare la democrazia.
Art. 11 della costituzione della Repubblica italiana


l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

7 Sospetti brogli elettorali.
8 La Stampa è manovrata, denigra o non da’ spazio agli oppositori.
9 La tortura è giustificata per proteggere la democrazia dalle “forze del male”.
10 Il capo del governo è un imbecille, quindi è lecito chiedersi: chi c’è dietro? Banche, multinazionali, …


Roberto Lanza Commentatore certificato 04.01.08 18:14| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Massimo Fini,

ho fatto la tesi nel 2002 su Hans Kelsen, e sapevo che la democrazia rappresentativa è crassa finzione, essendo milioni i cittadini che votano nelle società contemporanee, per questo è importante ricorrere al referendum quanto più eliminando il quorum!
Il problema è che i nostri rappresentanti politici non usano più, da tempo immemore, i criteri del "buon padre di famiglia", ma del, tiramo a campà!
E' uno schifo, alle generazioni nate negli anni '70 stanno rubando futuro e speranza.

Blu Marziale 04.01.08 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO PEPPINO
LA DEMOCRAZIA se la memoria non mi inganna nasce da le ceneri della monarchia e del fascismo,l'unica differenza tra le 3 cose messe insieme e che adesso puoi parlare e scrivere naturalmente sempre dentro limiti stabiliti,dai vari governi di passaggio mentre una volta rischiavi una bella mazziata da qualche squadrone fascista (quando ti andava bene)
VOGLIO farti capire caro beppe che la vera democrazia in ITALIA non c'è mai stata e mai ci sarà perchè chi va al potere in questo paese si fa le leggi come è cazzo gli pare è questo l'ho stanno facendo da circa 60 anni,quindi aprendo i nostri annali storici i problemi che hanno avuto i nostri antenati con monarchia e fascismo li stiamo avendo pari pari anche noi nell'era cosidetta civile non è cambiato assolutamente niente la massa plebea non rimane altro che gli ingranaggi e il motore per far stare meglio a chi e gia ricco e agiato,noi a lavorare e pagar tasse e morire sul'lavoro e loro a ingrassarsi propio come succedeva sotto il dominio della monarchia.
Nel corso degli anni hanno solo cambiato il nome alla cosa ma la sostanza non cambia.
una volta cera il RE con i suoi soldati a far rispettare le loro leggi sui sudditi adesso ci sono i governanti di turno con i suoi parlamentari e senatori,NON è cambiato niente la storia si ripete mentre l'unica cosa che rimarra sempre sarà la nostra voglia e la nostra speranza è che un giorno anche noi sudditi potremmo conoscere la vera DEMOCRAZIA DI NOME E DI FATTO.

salvatore visca Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma l'hai visto la tua faccia allo specchio?
Mario . Commentatore certificato 04.01.08 17:29 ------------------------- purtroppo no..appena mi specchiavo..si rompeva..tanto che ho accumulato 2350 anni di disgrazia,ma comunque sia non come aver sposato aliens

davide ernesto fambrini guevara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Grillo
Caro Massimo Fini;
è già tutto scritto a chiare lettere in un libercolo da pochi soldi,ma da grandi contenuti.
Parlo del "Il ribelle" di un certo Ernest Junger-con la dieresi sulla e-.
Che dire?Vogliamo andare verso il selvatico di Risè?
Saluti Sandro

Sandro Zonfrilli 04.01.08 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto con attenzione gli ultimi commenti al post del giorno...alcuni divergenti in maniera sostanziale da altri...ma con una chiarezza di significati ineccepibile...quella chiarezza che in un confronto democratico e civile porta a ragionare, a far sorgere dubbi leciti, ad ipotizzare alternative valide per continuare a credere fermamente nella sovranità popolare.

Le BOCCIATURE fioccano.

Poi appaiono gli slogan, le parolacce, le battute di cattivo gusto, la retorica noiosa...
apriti cielo...il plauso ha dell'incredibile.

Mi chiedo quanta pazienza ci vuole per assistere allo scempio d'interventi intelligenti ed all'acclamazione del nulla!

Forse la velocità in cui viviamo non vuole che perdiamo tempo dietro a chi vuol ragionare...ci si accontenta di qualche battute o invettiva...

poi però non lamentiamoci che il piatto della propaganda non deve essere servito...
chi ha fatto marketing sa bene che a forza di dire e ridire un concetto si finisce per assorbirlo.

Ecco! La promozione dei quaquaraquà è il risultato che c'è gente che non è allenata nè a pensare, nè a confrontarsi...

D'altro canto c'è chi non si stancherà di porgersi civilmente e con inconfutabili argomentazioni.

A forza di correre dietro ai numeri abbiamo persa di vista la qualità...forse molti di noi sono stati agganciati dalle leggi di questo mercato come si ingaggiano i mercenari...e questa non mi sembra la via per fare un buon esercito.

Rispettiamo chi non condividiamo se si pone come una società civile vorrebbe...preserviamo l'ira per i momenti giusti...come diceva Ulisse prima di eliminare i Proci.

Anna Rossi 04.01.08 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto Il filmato della CasaleggioAssociati e senza alcuna influenza esterna. La prima cosa chge ho pensato è stata : MATRIX?

Marco Bufarini Commentatore certificato 04.01.08 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Diciamoci la verità: a noi c'importa solo del sesso. Per noi l'Italia è una repubblica fondata sul languore.

giuliano agostinetti Commentatore certificato 04.01.08 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le terribili censure che possiamo verificare ogni giorni tra comici, giornalisti e scrittori, sono forse un segno (spaventoso) della FINE della ns DEFORMATA democrazia?

laura giacobbe Commentatore certificato 04.01.08 18:01| 
 |
Rispondi al commento

tutto il popolo della campania dovrebbe associarsi per una CLASS ACTION contro l'amministrazione condotta da bassolino e dalla jervolino.
questo sfacelo è stato creato da una cattiva, incapace amministrazione dei beni pubblici, dal non aver saputo insegnare e attivare una politica del riciclaggio e aver permesso che tutto questo degenerasse nonostante i ripetuti segnali presenti da anni nel territorio campano, per questo motivo dovrebbero riunirsi urgentemente in una associazione e farsi rappresentare da bravi avvocati, possibilmente non italiani e intentare una causa per crimini contro una intera regione e farsi restituire tutti i soldi che hanno rubato...
Visto che si parla di democrazia, FATEVI VALERE!!!! Se si comincia a non fargliene passare qualcuna, se chi ha le responsabilità comincia a pagare di persona.. se cominceranno a non sentirsi degli 'intoccabili', forse un pò di cose potranno cambiare.

maria angela chiappini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 18:00| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Per risolvere il problema dei rifiuti a Napoli
esiste una sola soluzione: l'esercito!
Ma col c...o che ne hanno parlato.

Natale Limone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 17:58| 
 |
Rispondi al commento

De Rossi e Lovelace, io vi ho risposto, adesso attendo la vostra replica.Ma tanto cancelleranno tutto e sarà come se io non avessi postato.Pazienza.

Marco- Melli- Commentatore certificato 04.01.08 17:51| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

A proposito di democrazie,democraticamente mi stavo domandando e rimbalzavo il quesito ai numerosi blogger che scrivono qui come mai in uno Stato di natura laica vi è una forte intromissione di uno stato autonomo quale quello del Vaticano con tutti i suoi rappresentanti che in un modo o nell'altro interferiscono sempre con il nostro paese indipendentemente dalla natura dei governi che nel tempo si sono susseguiti fino ai giorni ns.
Vi risulta a livello costituzionale qualche documento che avalli questa continua intrusione ?

Buonasera a tutti e buona navigazione



Genny Giugliano (pierecall) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 17:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,hai visto? I politici si sono già dati un altro aumento,addirittura al telegiornale si è visto che dopo aver approvato quest aumento di stipendio qualcuno ha pure iniziato a saltellare felice.Ti assicuro che saltellare per un aumento piacerebbe anche a me!Noi però non dobbiamo pensare male,loro lo hanno fatto per noi,lo hanno fatto per dare il buon esempio a quelle categorie lavoratrici che ancora non hanno ottenuto il rinnovo del contratto,per invitarle a dare un aumento a loro volta!!Se ci siamo dati un aumento noi,potete aumentare i salari anche voi!!Ahahahah!Che devo dire,PER I NOSTRI POLITICI SICURAMENTE IL 2008 è INIZIATO BENE!!Mentre noi tra poco oltre i luoghi esotici ci toccherà vedere solo in foto pure i branzini!!

Eleonora T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 17:46| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

pochi giorni fa in nigeria è stata bruciata una chiesa con cinquanta persone dentro.
chiedo due cose: di che religione erano?? perché non ho sentito volare una mosca, forse perché chi li ha bruciati erano cattolici anche loro? mi sarei immaginato una gran levata di scudi come avvenne per il prete assassinato in turchia da parte di un mussulmano. o la conta dei morti cattolici si fa solo se ad ucciderli sono dei mussulmani??
meditate gente meditate
un saluto

roberto ba 04.01.08 17:44| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@
La democrazia permette a gente come Totti di diventare idoli.

La democrazia permette ai Totti di chiamare un figlio "merda" e trovare giornalisti disposti a scrivere che trattasi di nome "eccellente".

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 04.01.08 10:06

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Il livore e l'invidia che ha sempre caratterizzato gente simile di tali affermazioni non finirà mai.
Sta propio lì la differenza tra loro, povere zecche, e quelli che la pensano come me.
Io non sono ricco, ma il mio lavoro permette vivere, più che discretamente, a me e alla mia numerosa famiglia, e ne sono strasoddisfatto.
Non invidierò mai, anche se li disprezzo per altri motivi, D'Alema per la sua barca e Berlusconi per le sue ville, nè per qualsiasi altra ricchezza consumistica.

Una differenza fondamentale, che mi colloca fra quelli che amano - nonostante tutto - svisceratamente la propria Patria e hanno fiducia nelle proprie capacità, mentre loro, che fino all'altroieri sono stati "sudditi" dell'URSS, hanno fiducia solo nel tirà a campà sulle spalle altrui. Poveracci!

Enzo M. Commentatore certificato 04.01.08 17:40| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione


ri-flessioni

Io non sono pronto a rottamare la democrazia rappresentativa, anche quando è dimostrato che può degenerare in un sistema oligarchico come è quello italiano.

Nonostante abbia ascoltato le parole di Massimo Fini dal vivo faccio ancora oggi fatica a sintetizzare i miei pensieri sull'argomento.
Anche stamane, aprendo internet per lavoro, ero ben conscio dell'esistenza di questo post-macigno, ma solo ora ho parzialmente messo a fuoco.
Il mio timore principale è la democrazia diretta nel senso più ampio in cui, anche qui sul blog, l'abbiamo affrontata.
Sono favorevole ad interpellare i cittadini su questioni locali o alcuni temi etici a livello nazionale, ma pensare di veder votare con un sì o con un no via sms cittadini perennemente disinteressati e volutamente disinformati mi fa rabbrividire.
Persone che tornando a casa dal lavoro subiscono la (dis)informazione televisiva anziché procacciarsi le vere informazioni, si accomoderebbero sul divano e tramite il telecomando voterebbero a favore o contro gli inceneritori, l'alta velocità, il nucleare, la procreazione assistita, gli aiuti economici al terzo mondo.
Voglio qualcuno che si sia dedicato a pensare prima di decidere.
Il concetto di Gaetano Mosca ripreso da Fini per cui 100 persone di concerto prevarranno sempre su 1000 è sicuramente vero, ma è vero da entrambe le direzioni, non solo nel caso in cui il fine di questi 100 è speculativo, se non aggressivo.
Dobbiamo renderci conto che siamo anche noi in tanti, ed oggi con internet saremmo più uniti che in qualunque epoca precedente, se lo volessimo.
Piuttosto vedo più impellente la necessità di modificare le regole che attualmente permettono agli eletti di mantenere quel ruolo rappresentativo a vita.
Il limite delle legislature è sacrosanto, ma anche la proposta della Royale per istituire giurie di cittadini estratti a sorte con il compito di controllare la classe politica in una sorta di leva civile obbligatoria mi vede molto favorevole.

Ciao
JdQ

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 17:40| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Questo è il peggiore post da quando sono iscritto a questo blog. Grillo MI DELUDI, spero solamente per una certa incapacità di comprendere la lingua italiana. Vale a dire: hai capito cosa dice Fini?

Cosimo Acquaviva Commentatore certificato 04.01.08 17:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

caro beppe, ti sembrerà un ritornello ormai troppo ripetuto, ma mi ci aggiungo anche io.

poche storie. noi da qui non ne usciamo se non ti candidi tu.

it's a tough job, but somebody's got to do it. e questo giro tocca a te. proprio tu. nessun altro.

tu dovrai coinvolgere il meglio che trovi in giro, da travaglio a m.fini ai molti altri che hai già a disposizione e che avrai non appena mostrerai che hai le palle per farlo.

e le palle le hai, lo sappiamo tutti qui dentro e quasi tutti là fuori. forse lo sanno tutti ma in molti se la fanno sotto.

perchè hanno qualcosa da perdere se la solfa cambia o perchè temono il cambiamento o, quasi peggio, perchè sono attaccati alla sofferenza ed al lamento come linus alla sua coperta.

ma adesso BASTA.

nessun altro si prospetta all'orizzonte in grado di fare questo.

capisco la tua sofferenza, e non posso che dirti "sorry mate" (mi spiace amico mio), come direi ad un malato senza speranza.

è toccato proprio a te e un popolo intero ne ha bisogno e te lo chiede. anzi se vieni osannato in quel modo anche dal new york times, forse è il mondo intero a chiedertelo, c'è bisogno di un esempio e devi darlo TU.

dirai: si ho le palle, ma me le devo proprio giocare?

la risposta è SI.

un abbraccio, e grazie per tutto questo.

giampaolo ferradini

giampaolo f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 17:36| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sono stato ben felice di rivedere Massimo Fini dopo così tanto tempo, ed ancora in così piena forma. Forse quello che lui ha detto sulla democrazia può sembrare un pò troppo esagerato, ma io concordo su tutto. Secondo me l'uomo ha sempre vissuto in una condizione che non gli ha mai permesso di essere libero ed il ricco ha sempre fatto fare al poverò ciò che voleva, per es. ancora oggi, ricchi musulmani fanno morire kamikaze contro gli infedeli.

Marco M. Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Ok Melli.Chiaro.

Lei conosce le edizioni di Ar, di padova?
Ed il sig. Cauchi?

Non vorrei sembrarle invadente, ma esiste un filo lungo e parallelo tra gli argomenti di disin_formazione.it, il suo, e le posizioni politiche di Terza Posizione. Mi sbaglio?

E' per capire il motivo della sua apparentemente dissonante presenza in questo blog, se non in quadratura con gli indirizzi di 'disintegrare il sistema'che, immagino, lei conoscerà.
O mi sbaglio?

Linda Lovelace

1)No.
2)No.
3)Il sito non ha fini politici.
4)Il sistema attuale lo hanno voluto gli anglo americani, a noi non piace.

Marco- Melli- Commentatore certificato 04.01.08 17:28| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci vorrebbero in ITALIA piu fini, piu travaglio, piu grillo, solo cosi potremmo uscire da quel pantano in cui questa massa di politicanti ci ha relegato
http://spadafora-live.blogspot.com/

spadafora live Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 17:27| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

APPROPOSITO DELL'EX COMPAGNO FERRARA.. LUI PUO'PARLARE TRANQUILLAMENTE DI ABORTO..DI FATTI E' UN GRAN MANDRILLONE E HA UNA FAMILGLIA MOLTO NUMEROSA CON TANTI FIGLI.. E D'ALTRONDE DI ABORTO NE HA SPOSATO UNA... E' TALMENTE BRUTTA CHE IN CONFRONTO LA BEFANA E' MISS UNIVERSO!!

davide ernesto fambrini guevara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 17:24| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Conosco Fini solo per avere ascoltato alcuni suoi interventi in TV, meno per i suoi scritti.
Qualcuno lo ha definito il migliore 'pensatore e scrittore' vivente. Andrei piano con questi apprezzamenti, che sanno di ...parentela...

Io vorre invece fare alcune domande a Fini:

a) questo suo aspetto trasandato ( capelli spettinati, vestiti da..barbone magari firmati..), e poco... pulito...fa parte della sua natura o è un attento clichè da intellettuale del '68?
b) i suoi scritti:libri,saggi,articoli,interventi TV ecc.. li farebbe o scriverebbe anche GRATIS o SOLO perchè lo pagano?
c) tutti i giornalisti ,in generale, si definiscono 'liberi' ed affermano di scrivere 'quello che pensano' senza nessuna influenza esterna. Anche Fini appartiene a questa categoria?
d) quanto guadagna Fini in un anno? Dove abita? Che tipo di vita conduce?
N.B. Non vorrei ricevere come risposta: non ho nemmeno l'auto! Anche Costanzo, Mentana, Mughini ecc.. non ce l' hanno, ma fanno parte,più per agi che per meriti, della casta (non politica) che, comunque condiziona il 'popolino'.
e) Fini si sente un nuovo Che Gevara?

So che altri, magari tutti, lo giudicano solo in base a quello che scrive, ma a me interessa anche il resto! Per curiosità! Per poter valutare la coerenza tra gli atti pubblici e quelli privati.

Non è bello vedere il sigaro (anche spento) in bocca a Bertinotti e (acceso) in bocca a Visco e, tantomeno, non è bello vedere la signora Clio , moglie del Presidente della Repubblica, fumare!
Dice: ma, ognuno ha i suoi ..vizi! Ok! Veda di , almeno, nasconderli e dare il buon esempio! Non è TUTTO, ma si comincia sempre dalle 'piccole cose'...

Meditate gente meditate e..non fumate!

carlo negri Commentatore certificato 04.01.08 17:23| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

V Day e ancora v day!
Comunque raga questi politi sono tutti vecchi tra qualche anno cominceranno a morire anche loro.
Stay tuned

Enrico Brogi 04.01.08 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TEST D'INTELLIGENZA:
CHI CREDE ANCORA ALLA VERSIONE UFFICIALE SULL'11 SETTEMBRE?

Andrea B. Commentatore certificato 04.01.08 17:20| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma se elimini questa truffa, con che cosa la sostituisci? E' meglio una dittatura? Il fatto è che dobbiamo crescere noi tutti come cittadini. Dobbiamo crescere moralmente e civilmente e solo allora potremo esprimere degni rappresentanti. Gesù ha detto: chi è fedele nel poco è fedele nel molto. Se ognuno di noi nel suo piccolo cerca di fregare il prossimo, quando avrà migliori occasioni, fregherà di più. Se invece capisce che fregando gli altri frega anche se stesso, non frega nè nel piccolo nè quando diventa onorevole.
Non sono d'accordo sui politici solo per due legislature. Penso che invece ci sia bisogno di politici professionisti, ovviamente nell'interesse dei cittadini e non nel loro. Cambiandoli ogni due legislature c'è il rischio di mandare semre degli avventizi inesperti, che comunque, se vogliono, possono sempre approfittare del poco tempo a loro disposizione per vedersi i c....zi loro. Il problema è che tutta l'attività dei nostri politici dovrebbe avere la massima trasparenza. Viva le intercettazioni.

Gianfranco Bressi 04.01.08 17:19| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ok, marco, vedo che lei ignora le regole basilari del dialogo. le ripeto che non funziona così. lei non può ordinare a nessuno di rispondere ad una sua domanda. ed io non sono abituato a prendere ordini. è chiaro?
vuole la mia opinione sulla mafia? benissimo, faccia lei un post sull'argomento e se io lo riterrò opportuno interverrò con la mia opinione. è così che si fa, non è che si danno ordini.

con chi crede di parlare, con un bamboccetto?

e ora mi usi la cortesia di dirmi da quale landa proviene...
Danilo De Rossi


Non si preoccupi, nessuno le ordina cosa fare, domandare è lecito, rispondere è cortesia.Adesso mi da del lei?Non ce la mette qualche parolaccia?E' sempre stato lei a offendermi e a utilizzare turpiloquio, nessuno la invitava a rispondere ai miei post, o se lo voleva fare poteva esprimersi in maniera almeno decente.Non devo fare nessun post riguardo la mafia, ho solo scritto che in un suo post lei ne negasse l'esistenza.Tutto qui, poi non mi sembra scorretto chiederle di rispondere con un si o con un no.Sto scrivendo con una persona che utilizza parolacce nel rispondermi, io non l'ho mai tirata in ballo, è lei che ha iniziato a starmi dietro.Vivo nella terra che è stata colonizzata dai Tirreni.

Marco- Melli- Commentatore certificato 04.01.08 17:19| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Impiegati d'Italia Unitevi!

Sei un impiegato che ha appena pagato 200Euro all'idraulico solo per il lavoro di una giornata (escluso il materiale), mentre TU per guadagnarli devi lavorare una settimana? Bene, come te il 50% degli Italiani,e forse di più.

Il tuo dentista ti ha appena fatto un preventivo di 1600Euro e tu li dovrai pagare a rate per un anno? Bene, come te il 50% degli Italiani,e forse di più.

Paghi 800 Euro di affitto mensile per un bivani e lo Stato sa solo parlare di detrazioni IRPEF anziché AGIRE contro questa realtà? Bene, come te il 50% degli Italiani,e forse di più.

Il prezzo degli alimentari è alle stelle perchè i camionisti d'Italia hanno deciso di sequestrare il Paese per i LORO interessi, mentre TU come impiegato non lo fai solo perchè sei CIVILE e non disponi dei mezzi materiali per bloccare un Paese? Bene, come te il 50% degli Italiani, e forse di più.

IMPIEGATI d'ITALIA, che pagate le tasse fino all'ultimo Euro ma avete ancora la forza di essere EDUCATI e CIVILI è giunto il momento di UNIRSI per chiedere a questo NOSTRO STATO i NOSTRI DIRITTI!!

Questo è una Stato che si fa comandare dal più Forte (vedi i camionisti), ma ricordate che gli Impiegati costituiscono la parte più numerosa di questo paese e se vogliono anche loro possono fare sentire la loro voce!!!

Non è giusto che, alla fin dei conti, quelli che la pagano sono sempre i più CIVILI come gli IMPIEGATI d'ITALIA.

E' giunto il momento di risvegliare gli ANIMI e le COSCIENZE... BASTAAAAA!!!

Pensate a queste parole ogni qualvolta vi sentirete derubati, e chiedete in Forza l'intervento dello Stato per una GIUSTIZIA sociale vera!!

Non bastano i contentini in busta paga, vogliamo l'intervento delle FORZE dell'ORDINE nelle strade!!

GUARDIA DI FINANZA, POLIZIA, CARABINIERI, ESERCITO: sono tutti corpi pagati da noi impiegati. Vi sentite voi protetti dai malviventi o dai soprusi commerciali??

LEVATE LA VOSTRA VOCE

Vivo o Morto X 04.01.08 17:18| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Totò e la livella!

Il grande maestro con la sua meravigliosa opera ci ha voluto fare capire che anche da morti esistono le differenze, e le persone note, quelle di potere, prevarrano sempre sulla liberta del cittadino libero e pensatore, guai ad agire tramite un tuo pensiero, non avrai tempo di agire che sarai annullato.

Ho appena aperto un blog sulla mia meravigliosa isola(Lmapedusa) dove descriverò anche il mio pensiero sul grande problema del millennio(immigrazione clandestina)

Accetto calorosamente suggerimenti

Joseph

giuseppe costa 04.01.08 17:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

In italia una volta tanto che si raggiunge un diritto viene un cxzzo politico giornalista(giuliano ferrera) se cosi si puo chiamare e spara stoxzate.ma perchè la maggior parte di loro sono tutti servi della chiesa?il vaticano non è uno stato a se e GESU non bandiva il potere?IL PAPA LA CEI NON HANNO NULLA A CHE FARE CON GLI INSEGNAMENTI DI GESU MA SONO UNA BESTEMMIA GIORNALIERA NEI SUOI CONFRONTI

vincenzo p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 17:16| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Be, non riesco a leggere i commenti, ci mancherebbe, mi rassicura che si sia arrivati a ben 1500 commenti, che non è poco,qualche speranza possiamo ancora averla.
E' ora di passare all'azione, levate la testa gente, non fatevi portare al macello come pecore belanti, o come struzzi che han ficcato la testa nella sabbia.

VittoriO Di Giacinto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Casaleggio, buonasera!

Marco- Melli- Commentatore certificato 04.01.08 17:13| 
 
  • Currently 1.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento


Beppe, crea un partito di Democrazia Diretta come questo nato in Australia:

http://www.senatoronline.org.au/

Queste sono le idee che cambiano il mondo!

Francesco Simi Commentatore certificato 04.01.08 17:13| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Gli altri paesi si stanno muovendo verso un mondo dove tutti i cittadini partecipano alle decisioni pubbliche, propongono leggi e giudicano le leggi proposte da altri.

In Estonia questo è reso possibile dal portale TOM, che estende a tutti gli effetti il Parlamento estone a tutti i cittadini.

In Svizzera, i cittadini votano referendum ogni mese attraverso SMS e Internet per approvare o bocciare le leggi.

Questa è Democrazia Diretta.

Ma i politici lo sanno già. Allora mi faccio alcune domande:

1) Perchè gli attuali partiti non aprono sui loro siti un portale dove i loro elettori possano indicargli la loro volontà sulle leggi che discuteranno in parlamento?

2) Perchè i politici, che oggi avrebbero gli strumenti per conoscere la volontà dei loro elettori, non attivano un semplice sistema di voto online sui loro siti web?

3) Spendono tanti soldi per questi siti web, ma sono solo propaganda? Tutti questi soldi e questi siti web non offrono neanche un modesto strumento di partecipazione democratica. Perchè?

I PARTITI DEVONO CAMBIARE.

I PARTITI DEVONO IMPARARE CHE SONO LI PER RAPPRESENTARE NOI.

Ora che via internet o cellulare qualsiasi cittadino può comunicare il proprio parere su una legge discussa in parlamento, perchè i partiti non lo permettono?

Qualcuno sa rispondere a queste domande?

http://www.decidiamo.it/

Francesco Simi Commentatore certificato 04.01.08 17:11| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

bla bla bla cip e ciop ...rivoluzione rivoluzione...e intanto clicchiamo e clicchiamo...

dobbiamo fare scatenare una tempesta molto prima del v day e continuare, dobbiamo martellare...

I mass media devono parlare.

Troviamo un sistema.

Non potranno fare finta di niente.

Si raccolgono proposte.

Saluti.

Chicco Barattoli (il conte di baggiovara) Commentatore certificato 04.01.08 17:10| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La Democrazia Rappresentativa è stata solamente una forzatura, una soluzione TEMPORANEA al problema fisico di riunire in una sola aula milioni di persone.

Ma oggi grazie ad internet ed ai cellulari, questo limite è superato. Tutti i cittadini possono votare sulle leggi, senza bisogno di eleggere loro rappresentanti. E il voto può essere palese, in modo da evitare brogli. Allora perché si continua?

Per citare Murray Rothbard:

"Non potrebbe essere che - nonostante tutta quella manfrina sulla "democrazia", tutta la loro rituale denuncia per l'"apatia" dei votanti e l'appello ad una maggiore partecipazione - la partecipazione è invece proprio quello che le elite non vogliono?
Non potrebbe essere che tutto quello che la classe politica: politici, burocrati, intellettuali e apologi mediatici del sistema, realmente vuole è più voto da gregge di pecore, per ratificare semplicemente la continuazione e l'espansione dell'attuale sistema, dei partiti Demo-publicani e Republi-cratici, delle insulse scelte tra Pinco Panco e Panco Pinco?[...]"

RISVEGLIAMO LE COSCIENZE DEGLI ITALIANI!

AVVERTIAMOLI CHE IL TEMPO DI DELEGARE E' FINITO!

CHE NON ABBIAMO PIU' BISOGNO DI QUESTI POLITICI!

Il popolo deve riprendere le redini del potere! TUTTI I CITTADINI HANNO IL DIRITTO COSTITUZIONALE DI DARE IL PROPRIO GIUDIZIO SULLE LEGGI CHE PASSANO IN PARLAMENTO, come avveniva 2500 anni fa in Atene!

"Benché soltanto pochi siano in grado di dar vita a una politica, noi tutti siamo in grado di giudicarla."
- Pericle (495-429 a.C.)

www.listapartecipata.it

Francesco Simi Commentatore certificato 04.01.08 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Più che in Campania ,dopo aver visto il Tg5 del domestico Mimun e della Checca Giordano , mi piacerebbe vivere a Milano, dove, con una semplice scorreggia la Moratti della assunzioni clientelari ,ha fatto sparire tutta la neve . Beati voi, lumbard , che avete la fata Turchina Manager che risolve tutti i problemi, compresi quelli giudiziari di Umberto Dell' Utri.

filiberto faedo Commentatore certificato 04.01.08 17:09| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrive Daniel B. Jeffs, fondatore del Direct Democracy Center negli Stati Uniti:

"La Democrazia diretta dovrebbe essere realizzata per mezzo connessioni internet sicure portate direttamente presso le case degli elettori. I votanti dovrebbero essere in grado di istruire e dirigere le azioni dei loro rappresentanti. Tutto il potere politico dovrebbe essere presso il popolo.
Tutti i rappresentati ufficiali dovrebbero essere "non partisan". Basta con la politica dei partiti nel processo delle elezioni o nel controllo del governo. Niente più campagne elettorali finanziate dalla corruzione. Solo la gente può annullare il disastro in cui abbiamo permesso a noi stessi di finire negli ultimi 200 anni. I sistemi di governo sono diventati mostri perpetui perchè gli abbiamo permesso noi di crescere. Ora sta a noi tagliarli alla radice, riducendo il governo a solo ciò che è realmente necessario e a mantenerlo in tal modo.
Possiamo fare questo solo per mezzo della Democrazia Diretta. La rivoluzione dell'informazione ha già preso questa strada, e noi la seguiremo."

www.democraticidiretti.org

Francesco Simi Commentatore certificato 04.01.08 17:07| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

"La democrazia rappresentativa e parlamentare nella quale viviamo è solo una forma incompleta di democrazia. Il "potere di popolo" vi è ridotto al voto ogni quattro o cinque anni, e anche questo è manipolato e captato dai gruppi di potere e dai politici di professione. La democrazia diretta, assembleare, è la forma compiuta e autentica, che ha avuto una prima grandiosa realizzazione nell'Atene antica; è stata nuovamente tentata nei Comuni medievali; ed è presente poi, come permanente tensione, in tutta la modernità, dalla Rivoluzione inglese e francese a quella russa dei soviet, alla Contestazione degli anni '60, alla perestrojka. E' la forma giusta della società di giustizia, verso la quale siamo avviati."

- Giuseppe Schiavone, dal libro: "La Democrazia Diretta: un progetto politico per la società di giustizia", ed. Dedalo

Francesco Simi Commentatore certificato 04.01.08 17:07| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ciao GRANDE BEPPE ciao ITALIANI volevo sapere....ma è vero che le nostre firme spedite in parlamento (A MANO) da beppe sono state usate per accendere i camini di montecitorio?

angelo c. Commentatore certificato 04.01.08 17:06| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"[...] la Democrazia Diretta valorizza i singoli individui e contribuisce ad instaurare tra loro nuovi rapporti. Il cittadino non è più, come nello stato-potenza, l'"uomo medio", cioè un astrazione, né un ingranaggio di una macchina che altri controlla, né, ancora, un mero soggetto passivo - una sorta di 'minore', incapace di autogovernarsi e a cui è solo concesso di scegliersi chi deve governarlo -, ma partecipando direttamente alla gestione della comunità, ne ridiventa un protagonista attivo ed operoso, liberandosi dalla clausura degli affari privati, in cui un malcostume sfrenatamente individualistico l'aveva costretto. E' bene osservare che, in questa prospettiva, la crescita dello spazio pubblico non limita né mortifica gli spazi privati, ma li integra e li completa. In una democrazia diretta l'uomo riscopre il valore della politica, il gusto e l'importanza della discussione pubblica, l'impegno per realizzare il bene comune. L'autogoverno stimola il cittadino a guardare al di là del proprio particolare e a liberarsi dalla tirannide del commercio con le cose che lo ha schiavizzato. Richiudendosi nel privato, preoccupandosi solo del suo particolare interesse, l'uomo moderno ha abbandonato i suoi simili al loro destino, per meglio porsi al servizio delle cose.
Riappropriandosi degli spazi pubblici, cui imprudentemente aveva rinunciato, l'uomo moderno torna ad essere cittadino (polites), torna ad interagire con i suoi simili. Ed è interagendo tra loro, e non isolandosi nel privato, che gli uomini si arricchiscono e si completano vicendevolmente, realizzando le proprie potenzialità umane.[...]"

- Cosimo Quarta, da "Dal piccolo Stato alla Cosmopoli Democratica" (Dedalo, 1995)

Francesco Simi Commentatore certificato 04.01.08 17:06| 
 |
Rispondi al commento

mentre in lombardia specie di pesci muoiono avvelenati nei fiumi e laghi avvelenati da rifiuti tossici,in campania le zoccole vivono senza mancanza di cibo sulle montagne di monnezza...alla fine in una regione ci guadagnano i vetrinai e in un'altra...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 17:03| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento


Tutti in fila a mezzanotte per il libro in
italiano di Harry Potter .

Questo ci dà la misura dell'ignoranza italica;
a metà luglio è uscita l'edizione originale in
Inglese , a questo punto credo per pochi
adepti . Mentre un essere medio con una Conoscenza dell'inglese media avrà già letto almeno due volte l'edizione di 6 mesi' fà ( il sottoscritto ), noi tutti in fila .....
Il cinese sà tre lingue , l'africano almeno 2 bene + una terza ,l'arabo se sà quattro ,
l'europeo da una a 3 e l'inglese lo sanno in
molti sopratutto giovani .
Il mercato del poco lavoro richiede una lingua ottima ( inglese ) , piu' una seconda buona ( Francese o tedesco ).

FORZA ITALIA .......!

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 16:58| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Va bene tutto, ma gli sfoghi fini a se stessi restano sfoghi. Abbiamo bisogno di rimettere in carreggiata il ns sistema politico, non di perdere tempo con macrodiscorsi senza sbocco pratico. Portiamo a casa le tre proposte di legge di Grillo, intanto. Sembra poca cosa, ma avete idea a quanti furbi mettiamo il bastone tra le ruote, e quanti "fessi" aiutiamo a sentirsi meno fessi?
Poi si passerà ad uno step più raffinato...
Determinazione e pazienza, non anarchia!

william cattini 04.01.08 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Bump...forse la domanda di aiuto era troppo difficile per l'audience di quella fascia oraria! Vediamo ora...


Scusate.

Qualcuno di voi, di buona volontà, mi spiega la leggerissima incongruenza tra le affermazioni di Grillo del 20 Settembre 2007 nel post: "Precari, sedotti e abbandonati"

http://www.beppegrillo.it/2007/09/precari_sedotti.html

nel punto in cui scrive:
[...]2° Ps: Mi segnalano un'iniziativa del 6 ottobre a Roma dal titolo "Dal V-Day alla Lista Civica Nazionale" di Roberto Alagna, Oliviero Beha, Pancho Pardi, Elio Veltri. Voglio informarvi che io non ho NULLA A CHE FARE con la Lista Civica Nazionale che viene proposta.[...]

e la pagina del sito www.listacivicanazionele.it

http://www.listacivicanazionale.it/index.php?action=pagina&id=5

in cui Beppe Grillo risulta dopo Dario Fo il sesto firmatario.

Ho tralasciato di seguire il blog per un po' di tempo, mi sono perso qualcosa?

Grazie per l'aiuto.

--------------------
Bruno Mammola - Roma


Bruno Mammola Commentatore certificato 04.01.08 15:19

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 04.01.08 16:56| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

HO SENTITO ULTIMAMENTE UN ECONOMISTA POCO NOTO AFFERMARE: QUESTO SISTEMA TERRA' FINCHE' CI SARANNO LE RISORSE ECONOMICHE PER TENERLO IN PIEDI (STIPENDI, PENSIONI, SERVIZI, ASSISTENZA, SPRECHI ECC.)POI CROLLERA' IL CASTELLO CON CONSEGUENZE ANCHE DRAMMATICHE, DOPODICHE' SI RICOMINCERA'A RICOSTRUIRE IL BARACCONE FINCHE'LE MENTI DELLE PERSONE NON SI EVOLVERANNO IN QUALCOSA DI DIVERSO E MIGLIORE CAPACI DI SOSTITUIRE IL BARACCONE CON UNA STRUTTURA SOLIDA EFFICENTE E DURATURA....QUANTO RESISTERA' IL BARACCONE, QUANDO LE NOSTRE MENTI SI ELEVERANNO UN PO', QUANDO PARTORIREMO UNA CLASSE DIRIGENTE DECENTE???

Claudio G. Commentatore certificato 04.01.08 16:56| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ma ci pensi che vita i politici in Italia? Fan quel che cazzo pare a loro..tutto pagato...niente galera..altro che sceicchi!

le tasse non vanno più pagate finché le code restano cosi'!! e ci arrestassero tutti!!

Ugo D. Commentatore certificato 04.01.08 16:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Più che in Campania ,dopo aver visto il Tg5 del domestico Mimun e della Checca Giordano , mi piacerebbe vivere a Milano, dove, con una semplice scorreggia la Moratti della assunzioni clientelari ,ha fatto sparire tutta la neve . Beati voi, lumbard , che avete la fata Turchina Manager che risolve tutti i problemi, compresi quelli giudiziari di Umberto Dell' Utri.

filiberto faedo Commentatore certificato 04.01.08 16:54| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Quando si parla di democrazia si dovebbe farlo fino in fondo e cioè fino alle conoscenze scientifiche attuali riguardanti la democrazia. Parlo del paradosso di Sen (Amartya Sen ) e del teorema dell'ipossibilità di Arrow entrambi premi Nobel.

Andrea . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.08 16:52| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Lunedì prossimo l'istanza di scarcerazione sarà presentata, e se verrà accolta èpresto Marzouk arriverà nella sua "nuova famiglia".

miss paperett Commentatore certificato 04.01.08 16:34 -------------------------------------------------------

Il puerile fanatismo dei figli delle mondine continua ad occuparsi di Aziz invece dei propri compaesani che hanno perpetrato la strage di una famiglia.

Per fortuna che, dopo anni di devota obbedienza alla balena bianca, oggi sono tenuti a bada e manovrati dal grande prezzolato bossi, tra un viagra ed una ampolla di levissima.

p.s.= a che ora apre il museo delle balestre ?

Linda Lovelace 04.01.08 16:42

===============================================

Troppo forbito il tuo discorso, Linda. Non lo recepirà. Devi usare un linguaggio commisto tra il bresciano rupestre e il ricettario della polenta taragna. Naturalmente tutto in stampatello. ;-)

Pace e Bene

Luca Popper Commentatore certificato 04.01.08 16:52| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo Ministro delle telecomunicazioni

Ugo D. Commentatore certificato 04.01.08 16:51| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

scaricate ZEITGEIST

la verità su tutto!!

Katherine Helen Commentatore certificato 04.01.08 16:50| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5