Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'albo mussoliniano dei giornalisti


V2-day_muro.jpg


A Venezia, Hitler, al primo incontro con Mussolini, si presentò vestito con un impermeabile sgualcito. Il duce e i suoi ministri erano in divisa, fez, stivali, fasci littori e bandiere. Mancavano solo gli schiavi africani con le trombe vestiti di pelle di leone. Da allora Hitler decise di copiare tutto dal fascismo. Tranne una cosa: l’albo professionale dei giornalisti. Non aveva abbastanza pelo sullo stomaco.
Mussolini creò nel 1925, unico al mondo, un albo nel quale si dovevano iscrivere i giornalisti. L’albo era controllato dal Governo e messo sotto la tutela del ministro della Giustizia, il Mastella dell’epoca.
Nel 1963 l’albo divenne con una nuova legge ordine professionale dei giornalisti con regole, pensione, organismi di controllo, requisiti di ammissione. Una corporazione con dei saldi principi. Infatti nella legge 69/1963 è scritto che: è diritto insopprimibile dei giornalisti la libertà d'informazione e di critica, mentre è loro obbligo inderogabile il rispetto della verità sostanziale dei fatti osservati sempre i doveri imposti dalla lealtà e dalla buona fede.
Einaudi scrisse: “L’albo obbligatorio è immorale, perché tende a porre un limite a quel che limiti non ha e non deve avere, alla libera espressione del pensiero. Ammettere il principio dell’albo obbligatorio sarebbe un risuscitare i peggiori istituti delle caste e delle corporazioni chiuse, prone ai voleri dei tiranni e nemiche acerrime dei giovani, dei ribelli, dei non-conformisti”
Berlinguer aggiunse: “Io sono contrario al requisito di qualsiasi titolo di studio per la professione di giornalista, perché considero questo come una discriminazione assurda, una discriminazione di classe, contraria alla libertà di stampa e alla libera espressione delle proprie opinioni".
L’informazione è libera e l’ordine dei giornalisti limita la libertà di informazione. Chiunque deve poter scrivere senza vincoli se non quelli previsti dalla legge.
I giornalisti liberi straccino la tessera, non ne hanno bisogno, il loro unico punto di riferimento è il lettore.
Il 25 aprile si firmerà per un referendum in tre punti per una libera informazione in un libero Stato. Il primo punto sarà l’abrogazione della legge 66/1963, perchè l’accesso alla professione di giornalista e il suo esercizio siano liberi da vincoli burocratici e corporativi di sorta.

liste_civiche.jpg

Leggi tutti i post della "Casta dei giornali".


V2-day, 25 aprile, per un'informazione libera:
1. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag V2-day
2. Inserisci tuoi video su www.youtube.com con il tag V2-day
3. Sostieni il V2 day

V2-day_dis_onorevoli.jpg
Clicca l'immagine

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°3-vol3
del 20 Gennaio 2008


25 Gen 2008, 14:58 | Scrivi | Commenti (2178) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

"Il fatto che il giornalista esplica la sua
attività divenendo parte di un rapporto di lavoro subordinato non rivela la superfluità di un apparato che secondo l'avviso della difesa del Longhitano si giustificherebbe solo in presenza di una libera professione, tale il senso tradizionale. Quella circostanza, al
contrario, mette in risalto l'opportunità che i giornalisti vengano associati in un organismo che, nei confronti del contrapposto potere
economico del datori di lavoro, possa contribuire a garantire il rispetto della loro personalità e, quindi, della loro libertà: compito, questo, che supera di gran lunga la tutela sindacale del diritti della categoria e che perciò può essere assolto solo da un Ordine a struttura democratica che con i suoi poteri di ente pubblico vigili, nei confronti di tutti e nell'interesse della collettività, sulla rigorosa osservanza di quella dignità professionale che si traduce, anzitutto e soprattutto, nel non abdicare mai alla libertà di
informazione e di critica e nel non cedere a sollecitazioni che possano comprometterla" (Corte Costituzionale, sentenza 11/1968)

Gabriele Testi bis, Mirandola (Modena) Commentatore certificato 04.06.13 03:28| 
 |
Rispondi al commento

L'abolizione dell'albo dei giornalisti serve a scardinare il sistema in uno dei suoi punti di forza: il controllo dell'informazione con cui manipola attraverso i media l'opinione pubblica.

Vincenzo Pisano 16.05.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Strappiamo anche la tessera del Sindacato, non serve più a nulla, tranne che a prersentare la loro forza attraverso gli iscritti, per potere ricattare politici ed imprenditori. Essi si servono dei lavoratori per le proprie ambizioni di potere, se osserviamo tutti i segretari di sindacato hanno ricoperto dopo l'esperienza di dirigente sindacale un ruolo politico nei vari governi di destra e di sinistra. Adesso non hanno manco più il potere di contrattazione all'interno dellle aziende, o per lo meno è molto limitato. In questi giorni l'ho scritto diverse volte, il sindacato amministra, sebbene sia un contributo volontario, qualcosa come 3.500.000€ avete capito bene tremiliardicinquecentomilioni annui. Propongo una cancellazione in massa dal sindacato ed istituire un fondo di solidarietà per chi perde il lavoro.

santino mancuso (), palermo Commentatore certificato 15.04.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono un giornalista iscritto all'albo elenco pubblicisti dal 2009.

Premesso che avevo scritto un sacco di roba ma poi è caduta la connessione ed ora non mi va di riscrivere tutto :)

In sintesi io credo che :
1) l'ordine sia una istituzione positiva in quanto qualifica un lavoro.
2) L'ordine non va abolito ma riformato: laurea magistrale in scienze della comunicazioni e non aver riportato condanne penali, senza aver precedentemente scritto per un giornale.
3) L'abolizione totale del finanziamento è una cosa sacrosanta e quasi stupido parlarne ancora.
4) Toglierlo porterebbe le redazioni a puntare sulla qualità venendo meno il meccanismo delle casta e dei raccomandati.
5) toglierlo non cambierebbe nulla se non togliamo il finanziamento
6) Il problema legato alla libertà di espressione sta tutto nel vincolo contrattuale editore- giornalista e non in altro.
7) Finché i quotidiani saranno espressione di una classe sociale (Repubblica massoni- Corsera confindustria- Stampa FIAT- Messaggero Caltagirone e via dicendo) togliere l'albo è ininfluente.
8) fondamentale invece togliergli i soldi.
9) perché per fare il medico o l'architetto bisogna aver studiato mentre per fare il politico o il giornalista basta alzarsi la mattina?

cordiali.

davide sperati 15.04.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo approccio ad un'altro fascismo mai veramente discusso in TV

Giuseppe Rezze 31.03.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,

Premesso che mi sono appuntata di venire a firmare per questi referendum.

Tuttavia, credo che semplicemente l'OdG non dovrebbe essere abolito, ma riformato, mentre dovrebbero decadere tutte le leggi che obbligano chiunque voglia fare stampa/informazione a passare per questa entità.

Non sarebbe sbagliato avere un'associazione nazionale l'appartenenza alla quale fosse volontaria e libera e che fosse sinonimo di prestigio, deontologia, etica.

Visto l'uso che viene fatto dell'informazione, soprattutto a mezzo stampa e TV da parte di siffatti giornalisti e direttori responsabili, non si vede come l'Ordine dei Giornalisti sia sinonimo o garanzia di buona informazione, sia essa vista in termini linguistici (povera lingua italiana...) sia di approccio e contenuti... (povera dignità italiana...).

Sono naturalmente pienamente a favore di tutte quelle iniziative volte all'abrogazione di ogni limitazione alla professione di giornalista che ponga di fatto dei paletti di natura sociale ed economica (come nella vigente normativa).

E l'articolo 21 della Costituzione italiana a me pare talmente chiaro che l'intera argomentazione sulla presunta liceità di limitazioni ed obblighi di sorta legati all'Ordine dei Giornalisti mi pare letteralmente incredibile, inverosimile.

Mrs Cassandra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.08 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche io sono per l'abolizione dell'ordine dei giornalisti. Vi racconto la mia storia. Sei anni fa ho scritto circa 60 articoli su un giornale e non sono stato pagato, non ho preso una lira ! Telefonai all'albo dei giornalisti: mi dissero che non mi potevano difendere perchè non ero iscritto all'albo. Per lo stesso motivo non mi poteva difendere nemmeno il sindacato dei giornalisti. Ma se per entrare nell'Albo ci vogliono circa 70 articoli pagati (e 2 anni di collbaorazione) e a me non mi pagano come faccio ad entrare nell'albo ?? Come è evidente è un cane che si morde la coda.

Andrea Andrea 04.04.08 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se io insulto qualcuno lo diffamo dico parollacce sul tuo blog mi possono denunciare? Beppe Quando sara' possibile di occuparsi di altro e non di questi MALSCALZZONI PUTRIDI INFAMI fammi sperare fai una previsione.Denunciamoli mandiamoli tutti in esilio ad amamet.Ciao Beppe ti faccio tanti Auguri a te e a chi tieni.Ti sosterro sempre fino alla fine .LUNGA VITA BEPPE.

Massimo D. Commentatore certificato 15.03.08 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe e a tutti voi che leggete ciò......non ci posso credere sono riusciti a riformare la legge in 4 e 4 otto, perchè non avevano passato gli anni di legislatura e così non maturatodi diritto il vitalizio di € 2600.00 mensile capite ? vitanaturaldurante 2600 € solo per essere stati deputati poco più di due anni. Ma siccome non c'erano riusciti allora hanno accorciato i tempi e portato il così "diritto" se non erro a due anni e due mesi il tempo giusto in cui sono rimasti nella legistratura.....CAZZO CAZZO ma è una cosa incredibile da non poterci credere, inaudita,incredibile,nauseante,vomitevole,obriosa....devo continuare??? non non credo! è così palese già di parte sua che non occorre che continui....BASTA DI FARCI PRENDERE PER IL CULO COSì !!!!! NON E' POSSIBILE CONTINUARE A STARE ZITTI,E FARLI FARE COSì TUTTO CIò CHE VOGLIONO E INAUDITO..............BASTA...........BASTA MARIANO LUCCA....


Beppe mi piace ciò che fai,e come lo fai,perciò sono uno in più che ti sosterrà nelle tue opinioni,nella tua lotta,nel tuo cammino,in tutto ciò che farai......NON DELUDERCI !!!!!!

Mariano Lucca

mariano mango Commentatore certificato 10.02.08 22:20| 
 |
Rispondi al commento

ora c'e anche il sito www.vaffanculo-day.it con il programma politico in collaborazione con www.sanculotti.com movimento rivoluzionario popolare chiediamo se scendete in campo per cambiare questo paese siamo con voi

giuseppe torres 10.02.08 02:51| 
 |
Rispondi al commento

no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
no gardate piu la rai!
che vedano che siamo disgustati dal loro lavoro a tal punto da guardare mediset!

lucal bazzea Commentatore certificato 07.02.08 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Salve Beppe ,io quí nella bella baviera (Germania) ci risiedo gía dal lontano 1979 nel frattempo ho fatto famiglia ho tre figli ed una casa che sono riuscito a costruire da solo in un tempo record di soli 10 mesi, no! non sono muratore sono solo un dipintore. Il mio primo genito Silvano di 21 anni studia lingue e letterature delle lingue moderne a Padova é giá al suo 3° semestre con una media di 29-30 ad esame nonostante studii con madrelingua Tedesca. Gli altri due figli sono piú piccolo, Patrizio di 18 stá al Gymnasium (liceo) e la mia adorata Laura Dana di 12 é alle medie (realschule).
Famiglie italiane come la mia c´é ne sono a centinaia di migliaia sparse nel mondo, per non parlare di giovani Italiani che cercano fortuna fuori dall´Italia dopo essersi laureati oppure quelli che invece senza un titolo di studio disperati cercano anchessi la loro fortuna all´estero.
Beppe tu al V. Day citasti che siamo un popolo di anziani,ed hai perfettamente ragione,ma non soltanto perché non facciamo piú figli! Anche perché una buona percentuale di quelli che mettiamo al mondo lasciano il nostro bellissimo paese per le ragioni sopra citate.
Beppe la tua rete é un avvenimento che ha scosso una piccolissima parte del paese, peró non raggiungera mai quella grande fetta di popolazione,perché l´Italia essendo quasi fanalino di coda in Europa riguardo internet. Le ragioni sono semplici siamo un popolo vecchio, e la politica sa benissimo che la maggior parte dei voti vengono da una grandissima parte di conservatori, nostalgici, approfittando della loro “purtroppo” ingnoranza.
Beppe adesso che siamo in campagna elettorale devi fare quel che deve essere fatto da una persona della tua fama, cioé dare una ulteriore prova di dimostrazione che ti batti per una italia piú sicura, l´Italia dei nostri nipoti, devi fare la tua e la loro campagna elettorale, noo!? non devi candidarti, devi solamente cercare di entrare nelle case di quegl´ Italiani conservatori, nostalgici e “purtr

Francesco De Mitri 02.02.08 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna fare in fretta!!!!!!!!!!!!!!
dobbiamo creare al più presto queste liste civiche ma soprattutto dobbiamo trovare, se beppe non vuole rappresentarci una persona credibile che possa rappresentarci tutti con il supporto esterno di beppe, altrimenti tutti i buoni propositi e tutte le buone proposte saranno come al solito triturate dai soliti noti, anzi se non riusciamo a riprenderci l'italia adesso non la riprenderemo più, cosa ne pensate?

fabio pistoni Commentatore certificato 01.02.08 17:37| 
 |
Rispondi al commento

fonte APAT,ONR inceneritori in Italia (anno2002)
LOMBARDIA 14
EMILIA ROMAGNA 10
VENETO 4
FRIULI 4
TOSCANA 4
...
SICILIA 1
UMBRIA 1
....
CAMPANIA 0 !!!

Massimiliano B. Commentatore certificato 31.01.08 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,avrai notato le ultime uscite del pachiderma Ferrara sulla moratoria per l'aborto.
Mi domando come fa uno come lui(un aborto in carne,e poche ossa)a sollecitare una legge contro se stesso....e contro gli altri aborti come lui,vedi Fede,Schifani,Bondi,Cicchitto,Gasparri,Mastella,Vito,
e tanti altri che tu conosci bene.Scusa,dimenticavo l'aborto per eccellenza:Giovanardi.Il super-giornalista Ferrara (12000 euro al mese)invece di correre dietro a Razzinga,dovrebbe preoccuparsi dei guai giudiziari del suo Padrone e dei suoi accoliti.Vorrei che vincessimo le elezioni anche per sputare sulla sua faccia da mandriano di buoi(ha una casa in Maremma).Mandiamolo a fare il comico con il suo amico Emilio Fede,cosi'rete4 avra' piu' dei 37 telespettatori che ha ora.Forza Beppe!Pino

pino b. Commentatore certificato 31.01.08 15:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono un povero disgraziato che guarda con sgomento i "fatti italiani" anche da una diversa angolazione. Posso guardarli dal punto di vista tedesco. Posso anche sentire i commenti. Non aggiungo altro perchè faccio del male a me stesso.
Perchè non risolviamo il problema alla radice? Perchè alle prossime votazioni non anulliamo le schede elettorali? TUTTI quanti insieme, possiamo dire BASTA! Cosa accadrebbe se ci fosse il 99,9% delle schede nulle (non bianche, perchè quelle possono essere riciclate "proporzionalmente")?
Allora si che quello sarebbe un V-DAY alla grande... Ridiamo (anche di ilarità) a Cesare quel che è di Cesare.
Grazie dello spazio, Beppe.
Gianluca Paci. Che fino a ieri ha votato (bene o male che sia). Oggi si è un pò rotto i maroni!

Gianluca Paci 31.01.08 15:16| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,qualcuno mi puo'spiegare,in parole povere,perche' devo cazzo pagare il canone rai,quando vedo le stesse merdate che vedo sulle tv dello psconano?(ad eccezione di rai3)
La pubblicita' e' piu' o meno la stessa.Forse che il Tintoretto non paga le sue maestranze?O forse la rai li paga il doppio?O forse,in ultima analisi,io sono l'unico stronzo,Pino,che non ha capito niente?
Per pieta',chiaritemi le idee o finisco ai matti!AIUTOOOOOOO.

pino b. Commentatore certificato 31.01.08 15:04| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, molto probabilmente l'inciucio tra Veltroni e Psiconano è definitivamente saltato. Ci rimette solo il sindaco di Roma però perchè lo psiconano un partito suo l'ha già (anzi due, tre o quattro???!!)Comunque legge elettorale nuova o no le cose resteranno così come sono. I depetutati li scelgono sempre i partiti. Così alle prossime elezioni rischiamo di trovarci Cuffaro in Parlamento, altrimenti rischia la galera (e non va bene perchè un servitore della mafi..stato va trattato con rispetto).
Però il futuro governo psiconano tris avrà Mstella nelle sua fila.... ha fatto cadere Prodi in due anni, vuoi vedere che riesce a far cadere Silvio prima dei cinque?

Lorenzo S. Commentatore certificato 31.01.08 13:20| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ieri sera con la mia compagna si discuteva di cosa fare alle prossime elezioni, vista l'impossibilità attuale per noi e nostra figlia di espatriare. Dicevo io: adesso avremo altri 5 anni di truffolo, vedrai che la costituzione la finiscono di fare a coriandoli, e faranno a pezzi quel che resta della magistratura...Lei dice: basta, io a votare non vado più, sono più di 10 anni che invece di votare per qualcosa, qualcuno, un'idea, votiamo per paura dello psiconano, solo per vedere quelli che in teoria dovrebbe essergli opposti far di tutto per assomigliargli sempre di +.
Lei ha ragione, però io voglio dare un senso politico a quel che faccio, quindi mi va anche bene far mancare il mio voto a PD e compagnia cantante, però voglio dare peso a questa scelta: CHE NE DIRESTI DI INVITARE LA STESSA GENTE SU CUI TU CONTI PER LE AMMINISTRATIVE, AD ANNULLARE LE SCHEDE, SE VUOI ANCHE TUTTI CON LA STESSA SCRITTA (TIPO..."NESSUNO DI VOI E' DEGNO DEL MIO VOTO"), MA IN MODO CHE SIGNIFICHI:
STRONZI, NOI A VOTARE CI SIAMO VENUTI, MA NON VOGLIAMO ESSERE VOSTRI COMPLICI, SIETE TUTTI IMPRESENTABILI, E ORA GUARDATE QUANTI SIAMO!
NON SAREBBE UN MODO DI CONTARCI, E FORSE ANCHE DI CONTARE? D'ALTRONDE CREDO CHE SE IL VATICANO PUO' FOMENTARE L'ASTENSIONE AD UN REFERENDUM, NOI SAREMO LIBERI DI TROVARE LE FORME PER DARE PESO ALLA NOSTRA PROTESTA, NO?

P.S. : MI FA TRISTEZZA LEGGERE NEL BLOG LE INVOCAZIONI PER IL SANTO ONOREVOLE ANTONIO DI PIETRO: E' OVVIO CHE NON CREDO CHE SIA DISONESTO, MA L'UNICA COSA DI CUI SI DOVREBBE OCCUPARE E' LA GIUSTIZIA; PER IL RESTO, HA DATO PROVA DI SE', CONTRIBUENDO AD AFFOSSARE LA COMMISSIONE DI INCHIESTA SUI FATTI DEL G8 DI GENOVA, E MOSTRANDO DA MINISTRO, CARO BEPPE, QUANTO EGLI SIA ANNI LUCE LONTANO DAI CONTENUTI AMBIENTALI DELLE NOSTRE LOTTE. LA SUA IDEA DI SVILUPPO NON E' DIVERSA DA QUELLA DI BERSANI, CASINI, ETC....E SAREBBE ONESTO AMMETTERLO.
PIGGì

pier luigi di marzo 31.01.08 13:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

bossi ha detto: "se non si vota facciamo la rivoluzione".
Io dico se si vota con questa legge elettorale e con questi candidati la rivoluzione la facciamo noi.
Basta farsi prendere in giro da questi massoni del c...o

ROBERTO SANTORI 31.01.08 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Il Ministro della Giustizia, Clemente Mastella e sua moglie Sandra Lonardo hanno due figli, Elio e Pellegrino. Pellegrino è sposato a sua volta con Alessia Camilleri. Una bella famiglia come le altre, ma con qualcosa in più.
Per sapere cosa, partiamo dal partito di Clemente che, come i più informati hanno, si chiama Udeur. L'Udeur, in quanto partito votato dall'1,4% degli italiani adulti, ha diritto ad un giornale finanziato con denaro pubblico.
Si chiama "Il Campanile", con sede a Roma, in Largo Arenula 34. Il giornale tira circa 5.000 copie, ne distribuisce 1.500, che in realtà vanno quasi sempre buttate. Lo testimoniano il collega Marco Lillo dell'Espresso, che ha fatto un'inchiesta specifica, sia un edicolante di San Lorenzo in Lucina, a due passi dal parlamento, sia un'altro nei pressi di Largo Arenula.
Dice ad esempio il primo: "Da anni ne ricevo qualche copia. Non ne ho mai venduta una, vanno tutte nella spazzatura!".
A che serve allora -direte voi- un giornale come quello? Serve soprattutto a prendere contributi per la stampa.
Ogni anno Il Campanile incassa 1.331.000euro. E che fara' di tutti quei soldi, che una persona normale non vede in una vita intera di lavoro? Insisterete ancora voi. Che fara'? Anzitutto l'editore, Clemente Mastella, farà un contratto robusto con un giornalista di grido, un giornalista con le palle, uno di quelli capace di dare una direzione vigorosa al giornale, un opinionista, insomma. E così ha fatto. Un contratto da 40.000 euro all'anno. Sapete con chi? Con Mastella Clemente, iscritto regolarmente all'Ordine dei Giornalisti, opinionista e anche segretario del partito. Ma è sempre lui, penserete! Che c'entra? Se è bravo! Non vogliamo mica fare discriminazioni antidemocratiche.
Ma andiamo avanti. Dunque, se si vuol fare del giornalismo serio, bisognerà essere presenti dove si svolgono i fatti, nel territorio, vicini alla gente. Quindi sarà
necessario spendere qualcosa per i viaggi. (ho finito i caratteri continuo poi)

KATY CERON 31.01.08 11:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ma andiamo avanti.
Dunque, se si vuol fare del giornalismo serio, bisognerà essere presenti dove si svolgono i fatti, nel territorio, vicini alla gente.
Quindi sarà necessario spendere qualcosa per i viaggi. Infatti Il Campanile ha speso, nel 2005, 98.000 euro per viaggi aerei e trasferte.

Hanno volato soprattutto Sandra Lonardo Mastella, Elio Mastella e Pellegrino Mastella, nell'ordine.
Tra l'altro, Elio Mastella è appassionato di voli. Era quello che fu beccato mentre volava su un aereo di Stato al gran premio di F1 di Monza, insieme al padre, Clemente Mastella, nella sua veste di amico del vicepresidente del Consiglio, Francesco Rutelli. Ed Elio Mastella, che ci faceva sull'aereo di Stato? L'esperto di pubbliche relazioni di Rutelli, quello ci faceva!
Quindi, tornando al giornale. Le destinazioni. Dove andranno a fare il loro lavoro i collaboratori de Il Campanile? Gli ultimi biglietti d'aereo (con allegato soggiorno) l'editore li ha finanziati per Pellegrino Mastella e sua moglie Alessia Camilleri Mastella, che andavano a raggiungere papà e mamma a Cortina, alla festa sulla neve dell'Udeur.
Siamo nell'aprile del 2006. Da allora -assicura l'editore- non ci sono più stati viaggi a carico del giornale. Forse anche perché è cominciata la curiosità del magistrato Luigi De Magistris, sostituto procuratore della Repubblica a Catanzaro, il quale, con le inchieste Poseidon e Why Not, si avvicinava ai conti de Il Campanile.
Ve lo ricordate il magistrato De Magistris? Quello a cui il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, mandava tutti quei controlli, uno ogni settimana, fino a togliergli l'inchiesta? Ve lo ricordate? Bene, proprio lui!
Infine, un giornale tanto rappresentativo deve curare la propria immagine.
Infatti Il Campanile ha speso 141.000euro per rappresentanza e 22.000euro per liberalità, che vuol dire regali ai conoscenti. Gli ordini sono andati tra gli altri alla Dolciaria Serio e al Torronificio

roberto olivieri 31.01.08 11:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo, facciamo qualcosa ti prego, non possiamo permettere che si vada al voto, rischiamo davvero di trovarci al senato Totò Cuffaro... Forse è il momento di farci sentire!! Berlusconi minaccia la marcia su Roma se non si va a votare, andiamoci noi, ORA!!!

Chiara Alba 31.01.08 11:33| 
 |
Rispondi al commento

RIFIUTI MALAGROTTA

che dobbiamo vedere e chiederci come mai ci sia.I danni principali attualmente rilevati dall'Eurispes nella zona di Malagrotta sono il danno da percolato che, penetrato nel suolo, è arrivato sino alla falda, inquinandola; i 30mila metri cubi di biogas prodotti dagli scarti della città; e le colline che, sotto il peso dei rifiuti, ogni anno si abbassano di un metro formando laghetti di acqua piovana
Ogni giorno a Roma vengono prodotte 4500 tonnellate di rifiuti e Cerroni prende euro 0,0044 al kilo per un totale di fatturato di circa 44 milioni di euro l'anno , OLTRE circa la meta' di contributi pubblici che gli vengono dati mediante convenzione da anni ed OLTRE quelli dati attraverso l'aumento della NOSTRA BOLLETTA LUCE del 6% annuo per una legge (cip6 1992) che a suo tempo fu emanata per indurre le societa' energetiche a cercare ENERGIE RINNOVABILI e non certo sistemi autobrevettati che inquinano l'ambiente con un aumento di emissioni di Co2 (più 17,8% in 12 anni). La Commissione di inchiesta, che vedeva all'interno anche la succitata dottoressa De Petris , (Assesore all'Ambiente nella Giunta Regionale del Lazio nei tempi delle gare d'appalto vinte da cerroni ), conclude dicendo che "Emergono nettamente gli stretti rapporti che corrono tra società che operano nelle diverse fasi del ciclo dei rifiuti e, più concretamente, la riconducibilità delle stesse ad un ristretto giro di operatori, chiaro indice di un'assenza di trasparenza del settore e del delinearsi di un oligopolio tendente al monopolio"
.Ultima segnalazione degna di nota e' che l'ARPA , l'ente nato dal nulla, sarebbe addetto al controllo ambientale ed a scongiurare la nascita di questi ECOMOSTRI , peccato che in 7 anni non abbia mai fatto nulla: se la dottoressa Marino fosse stata cosi' attiva come lo e' stata nel ricorso al TAR per la sua epurazione dalla dirigenza generale dell'Ente, forse oggi apriremmo la porta al personale della raccolta differenziata dei rifiuti

Evin Rude 31.01.08 11:28| 
 |
Rispondi al commento

RIFIUTI MALAGROTTA

La discarica di Malagrotta e' ormai satura .... questa informazione la si conosce dal lontano settembre 2004 , quando l'avvocato Cerroni si presento' alla Commissione d'inchiesta sui rifiuti presieduta dal Presidente e dalla Dottoressa De Petris (senatrice) ed in cui si discuteva la chiusura della stessa entro la fine del 2005. Quella Commissione d'inchiesta, (agli atti del senato udienza del 9 settembre 2004) chiedeva specificatamente allo stesso quale tecnologia sarebbe stata utilizzata negli inceneritori in costruzione (evidentemente non bastavano i progetti) . Cerroni , citandola come tecnologia all'avanguardia, fece riferimento ai macchinari della thermoselect gia' utilizzati, in un progetto pilota in Germania, dalla Karlshrue.. A Novembre 2004, dopo appena due mesi da queste affermazioni la Karlshrue fu chiusa perche' i macchinari TERMOSELECT furoni considerati pericolosi per la sicurezza dell'ambiente circostante, ancorpiu' per le persone. La cosa curiosa che dovrebbe colpire il cittadino e' che il braccio destro del Re dell'immondizia romana e' Bruno Landi che e' stato, coincidenza vuole, due volte Presidente della regione Lazio (la prima volta in concomitanza della nascita della COLARI - proprietario lo stesso Cerroni) .
Si tratta ovviamente di una coincidenza, la medesima che vuole alla Presidenza della regione Lazio e successore di Landi il Dott Rodolfo Gigli detto Nando già sindaco di Viterbo,poi anche parlamentare, che è stato per decenni il vertice operativo del sistema di potere andreottiano a Viterbo , tra le tante contraddizioni del suo mandato si ricorda , una su tutte, la gara d'appalto per l'energia elettrica vinta dall'Icem , societa' in odor di mafia che ha visto alla sua presidenza Roberto Parisi , presidente anche della palermo calcio, morto ammazzato a colpi di pistola e la cui moglie al processo riferi' di intimidazioni ricevute da Contrada, ergastolano mafioso.il Monopolio (definito cosi' da commission)dobbiamo

Evin Rude 31.01.08 11:24| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Grillo ma non eri il paladino della giustizia?
Quando il tuo caro Mastella&Co(Mancino...) hanno distrutto la Forleo, De Magistris dove eri?

Michelangelo Venditto Commentatore certificato 31.01.08 10:39| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe sono un giovane di 32 anni.laureato a 25 anni in economia e commercio grazie ad un master(tangente) lavoro in un'azienda della GDO.Sono stanco di verificare che le assunzioni sul comune, nell'università vadano solo ai figli di ".....".
io come i miei coetanei abbiamo perso la fiducia non solo nella classe politica attuale ma nella politica stessa.
le tue iniziative le seguo sempre e credo che con la "rete" tu possa davvero spazzar via questa classe politica.
Mi auguro che tu possa candidarti alle imminenti elezioni.
chiunque io conosca vorrebbe votarti. dei la speranza per un'Italia libera da politici corrotti.
grazie buon lavoro

gianni de marinis 31.01.08 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe!
In questo momento critico inerente ai rifiuti in campagnia mi viene da chiedere:
"come é possibile che si continua a ribadire che la spazzatura rappresenta denaro in quanto recuperabile e noi paghiamo le tasse per i rifiuti???"
Tali tasse dovrebbero essere pagate semplicemente per i rifiuti di tipo organico e secco in quanto quelli di tipo raccolta differenziata vengono venduti dallo stato e/o dalle società di gestione come materiale di riciclo.
In Argentina da decenni persone senza lavoro si occupano della raccolta differenziata porta a porta per successivamente venderla.
In Italia noi paghiamo!
Mi piacerebbe trovare le risposte con il Suo aiuto.
Cordialmente.
Lorena L.

lorena lujan 31.01.08 10:13| 
 |
Rispondi al commento

rifiuti
CHI HA DATI PIU' AGGIORNATI DI QUESTI E' IL BENVENUTO

-ovviamente sono del parere che la prima battaglia sia la lotta alla riduzione dei rifiuti
-secondo riciclaggio dei rifiuti
-terzo purtroppo visto che nulla e' perfetto in questo mondo mi sa che qualche cosa ci tocca incenerire per non mettercelo in tasca

i dati che seguono sono del 2002. Il Titolo che gli metto: " QUALI REGIONI NON MERITANO ULTERIORI INCENERITORI "

fonte APAT,ONR inceneritori in Italia
LOMBARDIA 14
EMILIA ROMAGNA 10
VENETO 4
FRIULI 4
TOSCANA 4
...
SICILIA 1
UMBRIA 1
....
CAMPANIA 0 !!!


un altra piccola tabella (fonte dati istituto superiore della sanità)
Casi di tumori (mammella,polmone,colon,stomaco,prostata) divisi per regione:

REGIONE POPOLAZIONE NUM.TUMORI PERCENTUALE
liguria 1.600.000 8.700 0,54
Friuli 1.200.000 6.400 0,53
piemonte 4.300.000 22.000 0,51
lombardia 9.500.000 45.000 0,49
....
sardegna 1.600.000 6.100 0,37
campania 5.700.000 21.000 0,37
sicilia 5.000.000 15.600 0,31

Massimiliano Brambilla 31.01.08 10:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, siccome lo psiconano continua a dire
che la sinistra ha paura di andare al voto, perchè
non c'è nessuno che dice a lui che è lui ad aver
paura che i cittadini eleggono loro i candidati,
così senza modifiche potrà fare rieleggere tutti
i delinquenti già condannati e inquisiti che ci sono al parlamento,
Gaetano Biassoni

Gaetano Biassoni 31.01.08 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Salve popolo del Vday
dunque se ci sono i soliti
volti dei politici per le nuove
elezioni vi chiedo di astenervi
al voto
come si fa ad accettare certa gente?
ce la faremo? se siamo uniti penso di si
a noi il prossimo destino

fileno versolatto 31.01.08 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Per cacciare tutti i politici paraculi ci vorrebbe
un'inondazione e un'"ARCA DI NOE'".

PIER VINCENZO 30.01.08 23:45| 
 |
Rispondi al commento

grande berlusconi che denuncia il tentativo di contattare singoli senatori per convincerli ad appoggiare il centro sinistra lui che è stato interecettato mentre tentava di fare la stessa cosa e con mezzi più crudi la stessa cosa..
grande berlusconi che si esalta per l'assoluzione perché per la legge non è più reato aver falsificato i bilanci fininvest, legge che il suo governo ha provveduto a cambiare come prima priorità del suo governo
berlusconi è proprio un grande presidente, checché ne dicano i comunisti
senza di lui non avremmo mai vinto tanto noi milanisti

giuseppe belcore 30.01.08 21:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Questa mattina con grande stupore ho raccolto dal GR1 la notizia che la RAI offrirà una cena in onore del presidente del consiglio PRODI che lascia il suo incarico. L'importo previsto per la cena è di circa € 70.000,00 mentre gli invitati saranno più di un centinaio. Mi domando: ma vuoi vedere che la cena a Prodi la sto pagando io e tante altre migliaia di persone che in questi giorni stanno pagando il canone RAI?? Non ci posso credere!!!!!

stefano cafasso 30.01.08 20:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

il governo berlusconi ha dato i suoi frutti, la legge sul falso in bilancio del 2002 ha fatto si che la pratica sme sia stata liquidata in un quarto d'ora . IL PAESE DI PULCINELLA

raffaele ariano 30.01.08 20:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi voglio dire una cosa ragazzi... invece di stare tutto il giorno davanti al computer o alla televisione (e sono in tanti) perchè non fate qualcosa di costruttivo? E' facile ed è giusto scrivere un pensiero sul blog, per carità, ma non so fino a che punto possa essere utile, non sarebbe meglio utilizzare le nostre energie e le nostre capacità per un qualcosa di più costruttivo? (Liste civiche, manifestazioni, convegni, associazioni, ecc.). Il difficile è costruire davvero qualcosa di grande, una rivoluzione (in maniera leggitima e legale), che solo con il sacrificio si può realizzare...molti vogliono risolti i problemi dagli altri, senza voler rinunciare a niente e senza alcun propio sforzo. Esempio : la raccolta differenziata? Bellaaaa.....Lo smog? Bruttooooo......ma quante persone (soprattutto al sud) fanno la raccolta differenziata? E quante persone che non sopportano il traffico e lo smog rinunciano a muoversi con la propria auto? Se aspettiamo le istituzioni di competenza non cambierà mai niente, dobbiamo essere noi per primi a cambiare, altrimenti è inutile che ci piangiamo addosso e facciamo le vittime, l'uomo è la razza più strana del pianeta, fatemelo dire e non so fino a che punto si possa definire intelligente!! E intelligente ditruggere la propria terra che ci ospita? E intelligente uccidere i propri simili per soldi o per motivi religiosi? Io direi che l'intelligenza se non è abbinata con l'amore per il pianeta e per tutte le forme di vita esistenti, non solo è inutile, ma risulta anche dannosa!!

Simone C. Commentatore certificato 30.01.08 19:57| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non presentiamoci alle prossime elezioni...
Caro Beppe sempre al tuo fianco

Antonello I. Commentatore certificato 30.01.08 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho sentito che l'imputato Berlusconi Silvio è stato assolto dall'accusa di falso in bilancio in quanto lo stesso non è più reato poiche è e stato depenalizzato con una legge del 2004 promulgata dall'allora Presidente del Comsiglio Silvio Berlusconi.
E' questa l'Italia che vogliamo?
O è quella che meritiamo?

Una proposta:
Oltre allo sbarramento nella legge elettorale,non sarebbe il caso di mettere uno sbarramento analogo per il finanziamento pubblico dei partiti?
Ed anche a quello dei loro giornali, ufficiali e non?

Giuseppe Milano 30.01.08 17:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cuffaro contro Falcone

A Voi un commento !
Loredana

Loredana L 30.01.08 17:50| 
 |
Rispondi al commento

The Mastella Parte 3 da leggere assolutamente!
Infine, un giornale tanto rappresentativo deve curare la propria immagine. Infatti Il Campanile ha speso 141mila euro per rappresentanza e 22mila euro per liberalità, che vuol dire regali ai conoscenti. Gli ordini sono andati tra gli altri alla Dolciaria Serio e al Torronificio del Casale, aziende di Summonte, il paese dei cognati del ministro: Antonietta Lonardo (sorella di Aandra) e suo marito, il deputato Udeur Pasquale Giuditta.
Ma torniamo un attimo agli spostamenti. La Porsche Cayenne (4000 di cilindrata) di proprietà di Pellegrino Mastella fa benzina per duemila euro al mese, cioè una volta e mezzo quello che guadagna un metalmeccanico. Sapete dove? Al distributore di San Giovanni di Ceppaloni, vicino a Benevento, che sta proprio dietro l'angolo della villa del Ministro, quella con il parco intorno e con la piscina a forma di cozza. E sapete a chi va il conto? Al giornale Il Campanile,
che sta a Roma. Miracoli dell'ubiquità.
La prossima volta vi racconto la favola della compravendita della sede del giornale. A quanto è stata comprata dal vecchio proprietario, l'Inail, e a quanto è stata affittata all'editore, Clemente Mastella. Chi l'ha comprata, chiedete? Due giovani immobiliaristi d'assalto: Pellegrino ed Elio Mastella.
Aggiungo io: Ciao a tutti e Vaffanculo a questi ladri.

Stefano Rinaldi 30.01.08 17:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

The Mastella Parte 2 da leggere assolutamente!
Che c'entra? Se è bravo. non vogliamo mica fare discriminazioni antidemocratiche. Ma andiamo avanti.Dunque, se si vuol fare del giornalismo serio, bisognerà essere presenti dove si volgono i fatti, nel territorio, vicini alla gente.Quindi sarà necessario spendere qualcosa per i viaggi. Infatti Il Campanile ha speso, nel 2005, 98mila euro per viaggi aerei e trasferte. Hanno volato soprattutto Sandra Lonardo Mastella, Elio Mastella e Pellegrino Mastella, nell'ordine. Tra l'altro, Elio Mastella è appassionato di voli. Era quello che fu beccato mentre volava su un aereo di Stato al gran premio di Formula Uno di Monza, insieme al padre, Clemente Mastella, nella sua veste di amico del vicepresidente del Consiglio, Francesco Rutelli. Ed Elio Mastella, che ci faceva sull'aereo di Stato? L'esperto di pubbliche relazioni di Rutelli, quello ci faceva! Quindi, tornando al giornale. Le destinazioni. Dove andranno a fare il loro lavoro i collaboratori de Il Campanile? Gli ultimi biglietti d'aereo (con allegato soggiorno) l'editore li ha finanziati per Pellegrino Mastella e sua moglie Alessia Camilleri Mastella, che andavano a raggiungere papà e mamma a Cortina, alla festa sulla neve dell'Udeur. Siamo nell'aprile del 2006. Da allora - assicura l'editore- non ci sono più stati viaggi a carico del giornale. Forse anche perché è cominciata la curiosità del magistrato Luigi De Magistris, sostituto procuratore della Repubblica a Catanzaro, il quale, con le inchieste Poseidon e Why Not, si avvicinava ai conti de Il Campanile.
Ve lo ricordate il magistrato De Magistris? Quello a cui il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, mandava tutti quei controlli, uno ogni settimana, fino a togliergli l'inchiesta? Ve lo ricordate? Bene, proprio lui!
Infine, un giornale tanto rappresentativo deve curare la propria immagine. Segue

Stefano Rinaldi 30.01.08 17:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

The Mastella Parte 1da leggere assolutamente!
INVIO QUANTO RICEVUTO DA UN AMICO. SBALORDITIVO
E CHISSA' QUANTI " MASTELLA " CI SONO IN TUTTA L'ITALIA I figli di Sandra e Clemente
Storia di un giornale di partito e di una "bella famiglia come le altre", raccontata dal Direttore del Corriere d'Italia, Mauro Montanari
Il Ministro della Giustizia, Clemente Mastella e sua moglie Sandra Lonardo hanno due figli, Elio e Pellegrino. Pellegrino è sposato a sua volta con Alessia Camilleri. Una bella famiglia come le altre, ma con qualcosa in più. Per sapere cosa, partiamo dal partito di Clemente che, come i più informati sanno, si chiama Udeur. L'Udeur, in quanto partito votato dall'1,4% degli italiani adulti, ha diritto ad un giornale finanziato con denaro pubblico. Si chiama "Il Campanile", con sede a Roma, in Largo Arenula 34. Il giornale tira circa cinquemila copie, ne distribuisce 1.500, che in realtà vanno quasi sempre buttate. Lo testimoniano al collega Marco Lillo dell'Espresso, che ha fatto un'inchiesta specifica, sia un edicolante di San Lorenzo in Lucina, a due passi dal parlamento, sia un'altro nei pressi di Largo Arenula. Dice ad esempio il primo: "Da anni ne ricevo qualche copia. Non ne ho mai venduta una, vanno tutte nella spazzatura!". A che serve allora -direte voi- un giorna-le come quello? Serve soprattutto a prendere contributi per la stampa. Ogni anno Il Campanile incassa un milione e 331mila euro. E che farà di tutti quei soldi, che una persona normale non vede in una vita in-tera di lavoro? insisterete ancora voi. Che farà?
Anzitutto l'editore, Clemente Mastella, farà un contratto robusto con un giornalista di grido, un giornalista con le palle, uno di quelli capace di dare una direzione vigorosa al giornale, un opinionista, insomma. E così ha fatto un contratto da 40mila euro all'anno. Sapete con chi? Con Mastella Clemente, iscritto regolarmente all'Ordine dei Giornalisti, opinionista e anche segretario del partito. Ma è sempre lui, penserete

Stefano Rinaldi 30.01.08 17:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ECCO A VOI UNA POSSIBILE SOLUZIONE ALLA CRISI DI GOVERNO PROPOSTA DA UN CARO AMICO CHE LAVORA IN UNIONE EUROPEA. COME CI PRENDONO SUL SERIO!
RIDIAMOCI SU...E INTANTO MARINI VA AL COLLE..


"I had a very good idea today! I think i solved the problem of your government. Lets see:

Option 1) Silvio B. comes back. Why would you want him back if you sent him away just 2 years ago??? Its not like the man changed or the world changed. If you didnt like him then, trust me, he is not going to be different now. And lets be honest, you should never vote for someone who has more hair now than 5 years ago, its against nature!!!!!!

Option 2) Romano P. comes up with a magical touch, gets a new coalition and goes back to power. Why would you do that??? The man is a nice person but he i a weak politician. He didnt do very well when he was the head of the European Commission and in only 2 years he saw his pretty strong coalition collapse like a castle of cards. He is good to write articles and give opinions on tv but not to run a country.

Option 3) Let the Mafia rule. Give up on any kind of authority, send the police and army on holidays and let the mafiosi run the country. Maybe the garbage collection system gets better....

Option 4, my solution) Get Umberto Smaila for prime minister!!! The guy has style, charisma and he is good with women!!!! Come on, he managed to have a prime time tv program where people took their clothes off!!! This is the man for the future, he will lead your country with his stylish moustache both internally and externally making it again the mighty power it once was! Listen to me or soon there will be no more Spaghetti country!"

CLARA CANEVARI 30.01.08 17:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

in questi giorni assistiamo ad una delle più vergognose stagioni della nostra repubblica. Il mercato delle "vaccone-vacche evacchette" ha partorito una ennesima crisi di governo. Tutti e dico tutti i partiti si appellano al bene dell'italia. Psiconano in testa che proprio oggi è stato assolto dal processo sule tangenti mediaset non perchè il reato era inesistente ma perchè una leggina fatta ad hoc (sempre da lui e suoi affigliati)(quindi UDC-Lega e AN) ha abrogato il falso in bilancio. Splendido in questo modo si legittima innocente anche chi innocente non è e che sopratutto mangia i nostri soldi (vedi Parmalat etc.)
Ora al cospetto di questi signori noi dovremmo fare una CLASS ACTION per farci restituire i soldi che hanno incassato e che ci faranno spendere prima per le elezioni anticipate e poi
per il giustissimo referendum contro la "legge elettorale porcata" La legge elettorale attuale è una super porcata ma quello che stanno facendo questi nostri servitori dello stato e quindi
nostri servitori è una MEGA PORCATA GALATTICA.
LO PSICONANO E COMPANY HANNO FATTO DANNI ENORMI!!!! DANNI CHE STIAMO PAGANDO NOI!!!!!
FUORI - FUORI - FUORI
ardowin

a. ardowin 30.01.08 16:06| 
 |
Rispondi al commento

FORZA BEPPE,
FORZA ITALIA

SPAZZEREMO VIA STA FOGNA...

VOGLIAMO L'ITALIA LIBERA...

UNIAMOCI...

Marco Casa Commentatore certificato 29.01.08 20:59| 
 |
Rispondi al commento

9italia e bellissima ma ha un solo grosso handicap le mafie

Victoria Sandu (doina) Commentatore certificato 29.01.08 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo in Italia la realtà delle corporazioni è ancora ben presente. E' così per la psicologia, la medicina, l'avvocatura... In questo modo gli anziani - al pari dei nonni al militare - regolano l'accesso alle professioni. Lo trovo non solo ingiusto ma anche immorale!Inoltre figuratevi se il figlio di professionisti verrà mai fermato DAI COLLEGHI agli esami di un qualunque ordine. Non siamo più nel rinascimento e non c'è più bisogno delle corporazioni. Non fraintendetemi:ben vengano le associazioni di categoria se valutano la conscenza delle norme giuridiche relative a una data professione e le fanno rispettare quando infrante; purtroppo però dagli esami di ammissione fino alle procedure DI REGOLAZIONE DELLA CONDOTTA (un semplice esempio: qualcuno ha mai visto radiare un medico per palese incompetenza, per aver prescritto medicinali pericolosi a vantaggio economico personale o per grave negligenza che conduce a morte o grave menomazione del malato?)ciò che comunemente viene messo in atto e radiare gli scomodi e bloccare l'accesso dei nuovi.
Bloccano la scala mobile, impediscono la concorrenza che porterebbe a ridurre il costo delle prestazioni e si oppongono all'innovazione pieni di ipocrisia: VAFFANCULO!!!

ERMES CAMPOFILONI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.08 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamoci sentire, facciamoci vedere, diffondiamo foto,video.Ho appena finito di fare delle figurine con la foto di Beppe Grillo promuovendo il V-Day 25 aprile 2008, ho scritto "Io sto con Grillo", li incollerò per primo sulla mia auto e poi inizierò a diffonderle su tutte quelle che incontro. Fate tutti cosi, ha me e' sembrata un'ottima idea. Ciao a tutti.

Vincenzo testini 29.01.08 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Non è questo il momento giusto per potere fare qualcosa di giusto che ci rappresenti? che rappresenti i cittadini invece della classe dirigente?adesso regna il caos in quasi tutte le direzioni in cui guardiamo.
Siamo noi che dovremmo comandare con leggi SANE,COERENTI,senza pensare ad un utopico paese perfetto,però quantomeno ad un paese in cui a prenderla in culo non siano solo le persone NORMALI come noi,ed ad avere la meglio quella setta di deviati che hanno deciso di comandare,e manipolare e far marcire qualsiasi argomento,legge,proposta,riescano a toccare.
Una rivoluzione intelligente dovremmo organizzare,che non svanisca dopo un giorno come una bolla di sapone.
Ci vorrebbe proprio qualcosa di intelligente per il nostro paese. . .

Marina c. Commentatore certificato 29.01.08 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Se aboliscono l'ordine, comunqe, molti giornalisti potranno finalmente arrotondare il magro introito aggiustando tapparelle: oggi non si può.

Peter A 27.01.08 23:08 | Rispondi al commento

Ehi! Ma lo sai quanto s'è beccato l'omino che ha aggiustato n.2 (due) tapparelle da mia mamma?
Ottanta euro esentasse!e neppure un'ora di lavoro!
Pensa te!

L. R. 28.01.08 18:18| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi... ma quale psiconano o mortadella.... ma finiamola con questa meschinita' della destra e della sinistra. ma non ci rendiamo conto che sono tutti uguali???? dal primo all'ultimo. siamo noi che ancora stiamo qui a giocare. noi ci scanniamo e loro si divertono... e' la guerra dei poveri. ho 55 anni e ho il dubbio che le dichiarazioni fatte dai politici siano preconfezionate!!!! io sentivo le estesse dichiarazioni 30 anni fa!!!!!

vittorio bazzanella 26.01.08 17:07 | Rispondi al commento

Fatti coraggio, Vittorio. I "ragazzi" del blog
lo capiranno fra 30 anni. Nel frattempo si scannano...è questa la nuova guerra tra i poveri...

L. R. 28.01.08 18:09| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

RISTORANTE povera ITALIA
Cena:

L’ ipocrisia, la fanigottaggine unita all’inciucio tra persone basse e servili senza morale senza + obbiettivita’.
Il soldo come fine , l’avarizia, il ghetto come cancro della societa’sia ricco che povero, la religione come tumore, la tv come analgesico, il calcio come fede e nebbia della ragione , il giocare al fantacalcio lo specular in borsa, la vita difficile resa così dai potenti dagli integralisti religiosi o a fini finanziari, lo skifo dove annaspiamo, i colleghi che non vedono niente se non la propria ghirba, e come salvarla a scapito di altri, i tutti contro tutti, gli immigrati come santi e specie protetta,tutto condito da buonismo e affarismo, fatto dorare in padella con vittime inascoltate, morti per errore?,con un po’ di spolverate di violenza gratuita, necessaria solo nell’altro senso, girare e rimestare in senso contrario al dovuto, versato su una teglia o itaglia o taglia o vuoto, i farmaci come decorazione,cari, salati, la benzina come vino,
euro come tovaglioli
mafia, come cameriere
il pensiero mafioso incarnato, come cassiere,
lo stato come usciere

buona digestione e buon viaggio


by Alba

alberto n. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.08 17:36| 
 |
Rispondi al commento

IL SISTEMA!!
*************

subito dopo la seconda guerra, con la repubblica voluta dall'america, i partigiani si sono spartiti l'italia occupando posti importanti della vita sociale italiana.

quado sono arrivati i soldi x la ricostruzione tutti gli iscritti ai partiti si sono leccati i baffi nel dividersi i soldi comuni, dando appalti truccati agli imprenditori compiacenti in cambio di tangenti, lasciando poi strutture di milioni di euro (allora lire) nelle nostre città vuote e decadenti, mentre il debito pubblico saliva vertiginosamente alla faccia dell'ignoranza della gente del tempo, compreso me, e dell'indifferenza della MAGISTRATURA.

nel sistema ci sono I POLITICI, GLI IMPRENDITORI, AVVOCATI, I GIUDICI, I PREFETTI, GLI IMPIEGATI PUBBLICI ETC ETC SINO ALL'OPERAIO CHE PER AVERE UNA CASA ed un posto sicuro di lavoro SOCCOMBE AL SISTEMA DANDOGLI CORDA, a differenza che chi sta sopra di lui mangia x 10000, mentre operaio muore di fame.

QUESTO SISTEMA è NATO CON LA REPUBBLICA E NON MORIRà MAI MAI MAI MAI, SINO A CHè VIVRA L'UOMO ITALIANO.

IO NON VOTO PER E CON QUESTO SISTEMA.
FABIO DA LECCE

fabio n. Commentatore certificato 28.01.08 17:19| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei media,un pensiero mi assilla:
perche'le battone sui marciapiedi,che tutto
sommato praticano un commercio che,al di la'
di remore di carattere cattolico,puo'essere
considerato onesto come un'altro,vengono considerate spettacolo inverecondo e immorale,
e vespa e quel pallone traboccante ipocrisia e
puttanaggine all'ennesima potenza di ferrara,
possono essere visti anche dai bambini?
gep_pet_to

giampiero angelucci Commentatore certificato 28.01.08 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Pulitevi la bocca prima di infangare il nome del DUCE. E' l'unico che ha dato ONORE, GLORIA, UNIONE (quella vera ) all'ITALIA . Ogni persona aveva il suo ruolo. Oggi tutti fanno quel che gli pare. Si ammazzano 4 italiani ed in premio si produce una pubblicità di jeans!!!buffoni ,....guitti ,.....ignoranti ,....saccenti ,....maleducati ,....incivili ,......"NON ELETTI ".....cooptati ,...abusivi ,......INCAPACI !ecc..!

Gennaro Cosentino 28.01.08 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe sono diventato papa' da una settimana.
E' una gioia immensa ma guardando sul tuo sito mi sono reso conto di quanto bisogna essere egoisti a mettere al mondo una vita in questo paese corrotto, senza informazione, onesta' e liberta'.
Quali certezze posso dare a una bimba se non ne ho neanche io..
Non so' se faccio bene,per il momento non compro mai giornali, non pago certo il canone Rai e non vado a votare in attesa di qualcuno che meriti la mia fiducia..
Sarà difficile ma bisogna avere fiducia, devo crederci per la mia bambina.
Continua così siamo tutti con te..

Alessandro D. Commentatore certificato 28.01.08 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe

Io il canone rai mi rifiuto di pagarlo e alla fine se non lo pagassimo tutti cosa ci possono fare sequestrare la televisione? Ci farebbero solo chhe un favore e loro si rovinerebbero.

Alessandra Assisi 28.01.08 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe e cari grilli, come avete visto tutto il rumore che è stato fatto non è servito a nulla, i politici sono più arroganti, sfacciati e disonesti di prima. Daccordo per le liste civiche, ricostruire dal basso è di sicuro il modo migliore per ottenere risultati duraturi e ricostruire una cultura che miri all'onestà e all'impegno.
Credo che sia ora per te Beppe e per tutti quelle persone di grande spessore morale e allo stesso tempo di carisma di rivendicare spazio e di dedicarsi attivamente alla politica, se non si vuole che i risultati arrivino quando tutti saremo vecchi e sfiancati.
Vai Beppe, in questo momento solo tu e poche altre persone avete le carte in regola per rappresentare la società civile e quelle persone oneste e laboriose che possono costituire un'alternativa a questa politica marcia.

L'Italia ha bisogno di te, non vanificare tutto
il lavoro fatto!!!!!

massimo.

Massimo Papolini 28.01.08 07:13| 
 |
Rispondi al commento

LIBERALIZZARE AVVOCATI:lo stesso discorso, di liberalizzare, va fatto per gli avvocati. LIBERALIZZIAMO, NO ALL'ALBO!LIBERO ACCESSO ALLA PROFESSIONE.basta casta!ora si paga tanto per professionisti, che sono quello che sono.BASTA!

stefano stefani 28.01.08 06:12| 
 |
Rispondi al commento

Una perdita di tempo contro un fantasma. L'ordine dei giornalisti non conta un tubo già da tanto tempo. I giornali sono pieni di schiavi che scrivono gratis e non sono giornalisti. Chiunque può scrivere basta che non chieda di essere pagato!
Gli editori prendono torme di giovani schiavi e li pagano con la promessa che forse un giorno diverranno giornalisti. Il potere di fare i giornalisti è degli editori che sono pagati dallo stato. Almeno ora ci sono anche le università che possono fare giornalisti. Il problema che li fanno già disoccupati perché nessun editore prende un giornalista 'fatto' che non può sfruttare da schiavo. Se si toglie l'ordine abbiamo solo dei comuni impiegati dell'informazione al soldo degli editori. Oggi, con l'Ordine è lo stesso, ma forse (dico forse) c'è qualcuno che almeno istituzionalmente ha funzioni di controllo sulla deontologia e condotta professionale.
Se aboliscono l'ordine, comunqe, molti giornalisti potranno finalmente arrotondare il magro introito aggiustando tapparelle: oggi non si può.

Peter A 27.01.08 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando aiutavo il babbo a tagliarsi la barba, mi raccontava che quando combatteva in Abissinia,il pericolo più grande erano le fucilate degli avversari, che si chiamavno ta-pun. Voleva dire: ta quando si sentiva il colpo alla partenza e pun il colpo all'arrivo, che squarciava in modo irreparabile gli organi interni del soldato italiano.
Egli mi prendeva il dito e indicava sopra alla testa un solco tra i capelli bianchi e mi diceva: una di quelle micidiali pallottole mi passò di striscio, lasciandomi il solco. Altri suoi compagni non ebbero la stessa fortuna.
Io ho ancora quell'immagine nei miei occhi e qualche lacrima ancora oggi mi scende sulle guance.
Ecco, vorrei che questi disonorevoli personaggi (per non dire altro)che si paragonano a questi dittatori, fossero fermati in tempo prima che combinino ancora danni.
Saluti

Giancarlo O. Commentatore certificato 27.01.08 19:52| 
 |
Rispondi al commento

UN PO' DI STORIA..
Il tuo post, caro Beppe, dimentica una cosa..
Il Partito Radicale (l'unico che non lottizza, non ruba e non ha condannati per corruzione) ha promosso il Referendum per l'abolizione dell'Ordine dei Giornalisti già nel 1974 e nel 1997.

In entrambi i casi il Regime partitocratico italiano e i mass media riuscirono a far fallire la consultazione referendaria..

PS L'Ordine dei Giornalisti esiste solo in Italia e nell'Egitto di Mubarak..

Paolo Tatti 27.01.08 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi riferisco a quanti parlano del CANONE RAI apportando un mio piccolo contributo.
Se si parla ancora di questo argomento significa che ne siamo particolarmente interessati. Intanto non capisco come mai non ne è ancora stata denunciata l'incostituzionalità. Forse la si vuol tenere "fuori dalla mischia" per poter ancora continuare a gestire, da destra, da sinistra passando per il centro, un settore che, come contenitore, fa comodo a tutti. Dicevo dell'incostituzionalità in quanto, per norma, un referemdum approvato DEVE essere trasformato in legge come il referendum relativo alle Centrali Nucleari che fu subito reso operativo mentre quello sulla RAI è ancora pendente. Per quanto riguarda la Tassa-abbonamento della Rai è una tassa di possesso istituita quando il mercato televisivo era totalmente diverso e che oggi non ha motivo di esistere". Un apparecchio televisivo, poi, permette di ricevere il segnale anche di altre emittenti che non chiedono alcun contributo ai cittadini per permettere loro di vedere programmi che, se visti, già solo il fatto di guardarli porta a tali emittenti un introito considerevole. Per non parlare del referendum votato dagli italiani nell'11 giugno 1995 con maggioranza degli aventi diritto al voto che prevede "l'abrogazione della noma che definisce pubblica la Rai e la sua privatizzazione". Proprio per questo il dubbio che grava sulla tanto odiata gabella è più che legittimo: essendo la Rai ente di diritto privato non è legittimata a far pagare i cittadini per un servizio pubblico che pubblico più non è. In quanto invece tassa sul possesso non si capisce perché vada pagata alla Rai e non vada spartita su tutte le emittenti.E intanto dalla Rai non si scappa. Le contestazioni possono essere inoltrate attraverso ricorsi da presentarsi al Giudice di Pace competente per territorio. Spero di aver contribuito a fare un pò di chiarezza e meditazione. A presto.

Luigi Costante Commentatore certificato 27.01.08 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEBITO PUBBLICO ITALIANO :
CA 1.500.000 MILIARDI DI EURO

COSTO DELLE ELEZIONI : MEZZO MILIARDO DI EURO CHE SI VA AD AGGIUNGERE (!!)

VOTARE CON QUESTA LEGGE ELETTORALE SI RISCHIA DI RITROVARSI CON LA MEDESIMA SITUAZIONE IN PARLAMENTO BUTTANDO COSÍ I SOLDI ALLE ORTICHE

I POLITICI CHE PRETENDONO ELEZIONI CON L'ATTUALE LEGGE SONO DEGLI IRRESPONSABILI CIALTRONI, DEI VENDITORI DI FUMO, DEGLI INFAMI CRIMINALI SCIALACQUATORI DI SOLDI PUBBLICI

SE GLI ITALIANI FOSSERO UN POPOLO DEGNO DI QUESTO NOME, PREOCCUPATI DEL LORO FUTURO E DI QUELLO DEI LORO FIGLI, LI APPENDEREBBERO ALLE FORCHE NELLE PUBBLICHE PIAZZE PER LE PROPOSTE SCONCE ED INFAMI CHE FANNO

MA GLI ITALIANI, PER UNA BUONA PARTE, SONO SOLO DEI POVERI ITALIOTI

anti italiano 27.01.08 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Magari ci fossero i poteri forti a governare l'economia americana che rappresenta il 25% del Pli mondiale . Purtroppo sono arrivati i cialtroni superpagati degli hedge funds che operano sui derivati e non sull'economiua reale ,senza avere le riserve, obbligatorie per le banche, di far fronte a un eventuale crack ,lasciando in mutande i sottodcrittori di cartaccia aleatoria e pretenziosa . Topi nel formaggio imboscati nei paradisi fiscali che nessuno controlla , neppure i poteri forti. filibero .

filiberto faedo Commentatore certificato 27.01.08 18:17| 
 |
Rispondi al commento

lpepfkfjekfejkfrhfrkfkrurokrerkrehrkjreketerttrljerorurekoeretojterijrytjtrihjtrhitrhtr
proprkorkortortjrkorjrpritlrt
gkfijrfjidfjfdjkefofdjifòedjsdl,feiufelòrtgjf
hgglpeokfeop!!!!!!!!!!!?????????$$$$$$$$$$$ekmehedjnejk
kremkkòò*°ç

edo lizzola 27.01.08 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente.
Questo è uno dei veri mali dell'informazione italiana.
L'ordine è uno strumento di ricatto che provoca: 1 - lo sfruttamento ad oltranza dei tirocinanti che lavorano gratis per anni nelle redazioni dei giornali nella speranza di poter accedere agli esami dei stato (che si fanno ancora con la makkina da scrivere);
2 - l'entrata sottobanco dei Raccomandati, come da buona tradizione corporativa italiana;


VAFFANCULO all'ordine dei giornalisti e a chi si fa chiamare Professionista solo perchè c'ha una cazzo di tessera in tasca!

Marco Vita 27.01.08 17:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io sono professionista, iscritta all'ordine (per forza: ti ci iscriveva
l'editore che ti aveva assunta, poi ti facevano fare gli esami di stato etc)e sarò ben felice di abrogare.
Non si possono immaginare le mie sanguinolente rosicate ogni fine anno quando tocca pagare i miserrimi 50 euro della tessera da pensionata. Non per i soldi, ma perchè sò che c'è una barista estera, gerontofila, per la quale
uno dei suoi vecchietti ha ottenuto dall'Ordine di Roma un tesserino da giornalista professionista uguale al mio. E uguale anche a quelli di Santoro e del fu Biagi. Senza che costei abbia sostenuto gli esami di stato, senza
un valido background professionale, senza possedere un minimo di cultura e verosimilmente
troppo anziana per farsene una ricominciando da capo. Abbiamo superato il fondo !!!
Se l'iscrizione all'Ordine deve avere lo stesso procedimento di una iscrizione alla lista delle comparse di Cinecittà sta a significare che l'Ordine diggià non esiste. Chiudiamolo.

--
L'Italia è un Paese a conduzione familiare

margherita simoni Commentatore certificato 27.01.08 16:37| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Allo psiconano suggerisco http://www.nanodiagnostics.it/

Giovanni M. Commentatore certificato 27.01.08 15:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


DOPO AVER SEGUITO TUTTA LA SETTIMANA IL SITO DI BEPPE GRILLO, OGGI VOLEVO CRCARE DI CPIRE ( DOPO AVER VISTO DIS-ONOREVOLI,COSA POSSO FARE PER RIUSCIRE A NON FARE ARRIVARE UN'EURO AI PARTITI, SE MI TRACCIATE UNA STRADA, IO CREDO DI RIUSCIRE A AFRE QUALCOSA, O ALMENO CI PROVO FINO IN FONDO,CERCO AIUTO.

VAINER TAGLIATI 27.01.08 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Non basta resistere, resistere, resistere!
Occorre giocare d'anticipo. Occorre pensare a liste nazionali alternative allo sfascio attuale, occorre sostenere tali liste con leggi di iniziativa popolare, occorre rinfrescare costantemente la memoria degli italiani con le porcate fatte duarnte il governo Berlusconi, occorre spiegare che la liberta di cui va cianciando è la libertà di delinquere, occorre spiegare che già adesso ha ricominciato col proporre leggi ad personam sulle intercettazioni telefoniche.
Occorre organizzarsi!

Giovanni M. Commentatore certificato 27.01.08 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Michele Spolverato hai dimenticato i neoliberisti..quelli di centro destra e centro sinistra che si abbassano i calzoni per i poteri forti e fondamentalisti dell economia.

Taxi Libero Commentatore certificato 27.01.08 14:06| 
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI SILVIO A DETTO CHE E STATO QUELLO CHE HA FATTO PIU' RIFORME DOPO NAPOLEONE!ECCO ADESSO FAI COME NAPOLEONE,LEVATI DAI COGLIONI E VATTENE IN ESILIO ALLE GALAPAGOS CHE SEI UN BRUTTO ESEMPIO DA SEGUIRE PER I NOSTRI FIGLI!!!

antonello m. Commentatore certificato 27.01.08 14:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

'organo ufficiale del pensiero unico liberista, il Corriere della Sera, metteva in primo piano le proposte di riforma della commissione guidata da Jacques Attali, nominato dal presidente francese Nicolas Sarkozy. Attali viene dalla sinistra, di quella sinistra che con la destra fa a gara a compiacere i poteri forti - il vero Potere nel mondo globalizzato. Solita solfa, quindi: risanamento finanziario, taglio a spese sociali, maggiore flessibilità (leggi: precarietà), lavorare di più per guadagnare di meno e via così, in omaggio ai voleri dei signori dell'economia.
Qualche pagina più in là, il padroncino del Corriere e vate del capitalismo nazionale, Luca Cordero di Montezemolo, fa sapere che la grande industria vede bene un governo delle "riforme".


Taxi Libero Commentatore certificato 27.01.08 14:03| 
 |
Rispondi al commento

SILVIO SE VUOI D'AVVERO IL BENE DEL L'ITALIA LEVATI DAI COGLIONI E VAI A CANDIDARTI IN CONGO!!!

antonello m. Commentatore certificato 27.01.08 13:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

(SECONDA PARTE) L’elemento decisivo ai fini del successo di un foglio locale? Quando ogni suo singolo giornalista ha soddisfatto questa regola elementare. Beninteso, semplice solo in apparenza. Il giornalismo è un mestiere. Un professione che s’apprende solamente sul campo, affinandola attraverso un costante lavoro di lima. Alla cui base deve esserci, per forza di cose, una notevole passione. Condita da diversi ingredienti. Tra i quali reputo fondamentali la capacità relazionale, la volontà di documentarsi e la sintesi chiara nel redigere un articolo. Personalmente il giorno in cui ho ottenuto l’iscrizione all’albo dei “Giornalisti Pubblicisti del Piemonte” ho gioito, consapevole d’aver raggiunto un traguardo importante, trampolino di lancio per ulteriori soddisfazioni. Credo di esprimere, in tal senso, un sentimento comune a tutti i miei colleghi. Che svolgono un ruolo prezioso ed insostituibile. Doppiamente meritevole se si pensa come, di norma, affianchino quest'attività (spesso non retribuita in modo adeguato) alla loro prima professione. Dunque attraverso non pochi sacrifici. Inoltre (forse Enrica Bonaccorti non lo sa) i pubblicisti hanno donato, ed è bene ricordarlo, figure straordinarie al mondo della stampa. Vivendo nel pinerolese mi viene in mente il compianto Don Vittorio Morero, direttore del settimanale ”L’Eco Del Chisone” ed editorialista del quotidiano cattolico “Avvenire”. Insomma l’attitudine e la perseveranza possono trasformare il mestiere in un arte. E questo è vero in tutti i campi. Ma non solo. Vi è una massima virgiliana che recita “Omnia labor semper vicit”. “Il lavoro vince sempre tutte le avversità”. Dunque anche le critiche superficiali, avventate e denigratorie. Amplificate, come in questo caso, dal mezzo televisivo. Dove è stata offesa un’intera categoria. Senza possibilità di contraddittorio. Che andrebbe sempre garantito. A tutti. E questo non è solo un principio del giornalismo. Ma anche della democrazia.

Federico Rabbia Commentatore certificato 27.01.08 13:52| 
 |
Rispondi al commento

In merito alle affermazioni rilasciate dalla presentatrice televisiva Enrica Bonaccorti alla trasmissione di Canale 5, condotta da Maurizio Costanzo, attraverso le quali ha inteso mortificare la competenza dei giornalisti pubblicisti ed altresì svilire il ruolo dei giornali locali, pare doverosa una replica appropriata. Anzitutto le testate locali rappresentano e descrivono in modo completo ed approfondito le diverse complesse realtà territoriali. Quelli che la presentatrice ha definito, sminuendoli volutamente, “giornalini di paese”, svolgono un ruolo fondamentale nell’ottica dello sviluppo di un autentico vivere e sentire democratico. Analizzando nello specifico le problematiche di un quartiere, di un paese, di una cittadina, favoriscono la presa di coscienza della popolazione rispetto a dinamiche che la coinvolgono direttamente. Si potrebbero citare mille esempi a proposito. E’ sufficiente leggerli con attenzione. Essere informati sul perché e sul come un’amministrazione comunale abbia intenzione di gestire i soldi del contribuente è elemento d’interesse collettivo. Ma questo è solo uno dei molteplici aspetti. E non è, in un certo senso, nemmeno il prioritario. Avere poi la possibilità di poter scegliere, in una determinata zona, più testate rappresenta un’autentica benedizione. Esattamente come accade per i quotidiani nazionali. La concorrenza è sinonimo di qualità. Parimenti garantisce all’opinione pubblica una complementarietà a tutto tondo riguardo le vicende e le tematiche trattate. Nel descrizione del territorio attraverso i fatti di cronaca, politica, economia, sport, cultura e storia il lettore ritrova ed esalta la propria dimensione naturale. Fondamentale, in tale contesto, è la figura del collaboratore. L’aspirazione del cronista? Acquisire massima credibilità agli occhi della gente. L’elemento decisivo ai fini del successo di un foglio locale? Quando ogni suo singolo giornalista ha soddisfatto questa

Federico Rabbia 27.01.08 13:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'astensione dal voto non scalfirà i nostri pagliacci della politica perchè avranno sempre la scorta dei falliti e frustrati che andrà a votarli MA Almeno chi non voterà, e potrebbero essere molti, di fronte al mondo acquisterà dignità e non dovrà vergognarsi degli idioti, mascalzoni,pagliacci,che noncirappresenterebbero!

Claudio . Commentatore certificato 27.01.08 12:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Votare ma per chi?

Purtroppo i media (con in testa la TV) hanno reso famosi volti di politici che compaiono da anni nelle case degli italiani, di cui ci si ricorda il nome ma molto meno ciò che non hanno fatto per la gente comune, ma che sono riusciti a fare per i propri tornaconti personali e di partito.

Ora se un volto nuovo difficilmente potrà prendere milioni di voti, sarebbe utile avere un riferimento politico a cui affidare le lunghe battaglie di cambiamento, e di reale miglioramento delle condizioni di vita degli italiani tutti.

Quanti saranno quelli che non vogliono più votare parlamentari che sono in parlamento da decine di anni, che sono anziani e pensano ad un futuro come anziani, che fanno sempre compromessi tra di loro e per loro, che sono lontani dal reale sentire della gente comune e che hanno nelle loro fila svariati condannati in vari gradi di giudizio, per vari reati?

Allora chi appoggiamo, che possa realmente portare il più velocemente possibile un innalzamento del benessere per gli italiani?

Iniziamo a chiederci che cosa è davvero fondamentale per noi tutti nel breve e nel medio periodo; poi chiediamoci ancora chi potrebbe realizzarlo realmente ed in ultimo interroghiamoci del perché tali cose fondamentali i politici degli ultimi 20 anni non le abbiano realizzate e per quale motivo mai dovremmo ancora riconfermargli per l’ennesima volta la nostra fiducia ed il nostro voto?

Allora dove sono i politici onesti che ci meritiamo?

Agli italiani manca la memoria il tempo e la volontà per informarsi e soprattutto ricordare!

http://antoniotirri.wordpress.com/2008/01/23/la-vera-crisi-e-tornare-a-votare-ora/

Rododendro Mintorelli 27.01.08 12:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Non cambierà nulla! Ci faranno votare con il porcellum per loro convenienza e loro ripicche infischiandosi degli interessi del popolo e della disistima del mondo!Avremo ancora Mastella , Dini, Storace, Mussolini, Craxi, La Malfa, Diliberto, Pecoraro ecc. ecc. Non votiamo, non votiamo, non votiamo : Evitiamo, con qualsiasi mezzo questa lurdura! Claudio Roma

Claudio . Commentatore certificato 27.01.08 12:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo, certo che ne scrivi e dici di s........ ultimamente. Premetto che ti ammiro, una voce come la tua in un paese come questo è preziosa, a patto però che prometta a se stessa di non scadere nell'inopportuno. A proposito del tuo post sul giornalismo, innanzitutto devo riprenderti per una leggerezza che uno attento come te non avrebbe dovuto farsi scappare: il primo scemo che leggesse potrebbe pensare che Hitler mai pensò di controllare la stampa e l'informazione nella Germania nazista, e questo è molto grave da parte tua. Secondo poi, non mi sembra che si stia proprio in clima da Ovra in Italia, mancanze ce ne sono dal punto di vista della libertà editoriale, ma io onestamente non mi sento privata dell'informazione. Anzi, ne siamo così sovraccarichi da non fare neanche più caso a quel che accade nel mondo. Cosa vuol dire poi che chiunque può essere giornalista? Che non può esistere più la professione di chi spende tutto il proprio tempo a trasmettere con più cura possibile quanto accade, dopo aver studiato a lungo per farlo? Tu ce l'hai con la professionalità, come se prendere gli incompetenti a fare politica o giornalismo dovrebbe garantirne l'onestà. Sei un gran confusionario in mezzo a un grandissimo caos di cui credi di vedere il bandolo della matassa. La possibilità di formare liste civiche e di scrivere sui giornali, dalla Liberazione in poi, c'è sempre stata per tutti anche se imperfetta, non inventi proprio niente. L'importante è la forza, l'onestà e la preparazione con cui si fa ogni cosa, ma soprattutto la responsabilità. Ricordatelo, non bruciare quanto hai fatto di buono.

Sara Ceracchi 27.01.08 11:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Direi alla Proietti:
" Nun ce rompe er ca.... nun cerompe er ca... nun ce rompe er ca... nun ce rompe er ca... nun ce rompe er ca... nun ce rompe er ca... nun ce rompe er ca... nun ce rompe er ca... nun ce rompe er ca...- nun ce rompe er ca... nun ce rompe er ca... nun ce rompe er ca... nun ce rompe er ca............ nun ce rompe er ca!!!
Perchè ci navete rotto er ca!!!

Adriano Reset Commentatore in marcia al V2day 27.01.08 10:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BENE! MI FA' VERAMENTE PIACERE CHE SI COMINCIA A CAPIRE COSA BISOGNA FARE,"ASTENERSI DAL VOTO".
HO LETTO SULLE TANTE PAGINE DI QUESTO BOOG VARIE FORME DI SCIOPERO,NON COMPRARE QUESTO O QUELLO, NON PAGARE QUESTO O QUELLO...TUTTE COSE CHE SONO IMPOSSIBILI DA REALIZZARE, ASTENERSI DAL VOTO INVECE SI!
AL PUNTO DI NON RITORNO,PURTROPPO, CUI HANNO PORTATO L'ITALIA I NOSTRI POLITICI(sig.)E' L'UNICA POSSIBILITA' CHE HA L'ITALIA E L'ITALIANO DI RIALZARE LA TESTA E' SULLA BOCCA DI TUTTA L'EUROPA, E NON SOLO, LE CONDIZIONI IN CUI VERSIAMO.
LA VERA PROTESTA DEGLI ITALIANI DEVE ESSERE IL NON VOTO, ASTENERSI DALLE URNE NON PRESENTARSI A VOTARE NON VOTARE SCHEDA BIANCA O PASTICCIARLA MA SENPLICEMENTE NON VOTARE IN QUESTO MODO TUTTI CAPIRANNO CHE GLI ITALIANI,QUELLI PULITI,NON DESIDERANO QUESTE CLASSI DI POLITICI!
NON VOTARE NON DARE IL VOTO A CHI TI CONSIDERA SOLO IN QUEL MOMENTO E POI TU NON ESISTI PIU.
ANDANDO A VOTARE SEI COMPLICE DELLO SFASCIO IN CUI L'ITALIA VERSA.
NON VOTARE PER CHI HA FATTO DELLO POLITICA UN LAVORO E NON SOLO.
NON VOTARE PER CHI PROMETTE DI ESTINGUERE LA TASSA I C I E NEL CONTEMPO VUOLE ELIMINARE LE INTERCETTAZIONI TELEFONICHE PER SUO USO E CONSUMO.
NON VOTARE PER CHI TI RIEMPIE LE ORECCHIE DI BELLE PAROLE.....E POI VIENE INTERCETTATO CHE STA' DANDO LA SCALATA AD UNA BANCA CHI GLI DA' TANTI SOLDI'


AMICI LA PROTESTA PIU' GIUSTA DA CONDURRE, LA STRADA PIU' DRITTA DA PERCORRERE E'QUESTA, SENTO PARLARE ADDIRITTURA DI RIVOLUZIONI ARMATE, MA QUALE RIVOLUZIONE E PIU' GIUSTA DI QUELLA DI NON VOTARE?
NON VOTIAMO PIU!
E' UNA RIVOLUZIONE ANCHE QUESTA, E IL VOTO E' LA NOSTRA ARMA CHE,SE CI PENSATE UN'ATTIMO,COLPISCE PIU' DI 1000 PALLOTTOLE SPARATE A CASO E VANNO DRITTO DRITTO A COLPIRE IL POLITICO E LA POLITICA
PURTROPPO DEGENERATA MOLTISSIMO.
PENSATECI,SOGNO!,IL 50./. DEGLI ITALIANI NON SI E' RECATO ALLE URNE, E' UNA RIVOLUZIONE?

MARIO L. Commentatore certificato 27.01.08 10:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Salve, vorrei sapere perchè il link su Beppe Grillo e la sua lista civica che è stato presente su yahoo.it sotto notizie il 25 gennaio 2008 ERA SBAGLIATO? NON MI è MAI SUCCESSA UNA COSA DEL GENERE! PERCHE? BEPPE! ecco le proprietà del link "http://test.it.notizie.yahoo.com/adnkxml/20080125/tpl-governo-beppe-GRILLO" IO NON CREDO ALLE COINCIDENZE, E TU BEPPE? Saluti, Paolo

Paolo Petrachi Commentatore certificato 27.01.08 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono anni che ti seguo quando posso e quando non censurano il tuo sito,io per lavoro sono continuamente in giro per il mondo,e anche per questioni economiche altrimenti col cavolo si riesce a sopravvivere attualmente in Italia.Comunque al di fuori del bel paese ci prendono tutti per il culo non si fa altro che sentire domande su politici,su immondizie etc. etc.Se un tempo il ns. paese era considerato come una meta da essere anteposta a qualsiasi altra parte del mondo adesso ci pensano molto bene prima di venire o non ci vengono proprio vedi negli ultimi anni da che parte proviene il turismo in italia "dai paesi dell'est" senza nulla togliere a codesti paesi nei quali si vive meglio che da noi.Si fa tanto parlare dell'America,o di chissà quale altro paese,ma almeno lì ti lasciano respirare poi stà a te scegliere il modo in cui vivere non come viene descritta da tanta gente,fare la spesa,vestirsi,benzina,autovetture e qualsiasi altro genere che comunque necessita costa la metà che in Italia e non è vero che se non sei assicurato ti lasciano morire per strada piuttosto da noi muori col tanto decantato sistema di salute che ci ritroviamo per poi non parlare delle scuole o del sistema retributivo.....!!!!!!!!!
Comunque caro Grillo continua così che sei l'unica nostra voce visto che la bocca ce l'hanno tappata in qualsiasi modo e maniera e in più ci vediamo togliere la metà di quello che guadagniamo.

alberto v 27.01.08 04:02| 
 |
Rispondi al commento

LA POLITICA DEI NUMERI

sto navigando da ore ormai, cercando movimenti politici emergenti, ho ridato un'occhiata ai siti dei principali partiti ( sono tanti questi partiti )
ho notato che tutti si sono affacciati sul web perche' hanno capito che OGGI la politica si fa sulla rete! Una volta c'erano i comizi e la gente attendeva nelle piazze, per sentire pinco pallino etc. adesso le cose sono cambiate!
Adesso con un blog simile a questo, posti un messaggio e lo leggono in tutto il mondo!
Il problema e' un altro... il nostro tempo e' limitato e non ci basterà mai per poter leggere nemmeno soltanto i migliori blog in circolazione sulla rete!

PROPOSTA! A CHI ?
A TUTTI I BLOGGER CHE CON BEPPE GRILLO VOGLIONO CAMBIARE VERAMENTE LE COSE!
RIUNIAMO IN UNA SOLA E UNICA FORMAZIONE, LE NOSTRE FORZE! IN ITALIA CI SONO MILLE RIVOLETTI DI ACQUA LIMPIDA, BISOGNA RACCOGLIERLI IN UNA UNICA TUBATURA! SOLO COSI, POTREMO SODDISFARE LA NOSTRA SETE DI GIUSTIZIA! LO SO ... E' DIFFICILE!
BISOGNA FARE UN ATTO DI UMILTA' ,... TUTTI!
METTERE DA PARTE BANDIERE E CREDENZE E CONVERGERE TUTTI IN UN SOLO MOVIMENTO!
ANCHE SENZA UN SOLO LEADER! I NOSTRI LEADER POTRANNO ESSERE TUTTE QUELLE PERSONE CHE HANNO AVUTO LE PALLE E SI SONO ESPOSTI IN PRIMA PERSONA ALLE INGIUSTIZIE! NOI LI CONOSCIAMO GIA'! CONTATTIAMOLI TUTTI, FACCIAMOLI UNIRE PERCHE' LA PRIORITA' DEV'ESSERE UNA: L'ITALIA!
RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA ITALIA!

INVITO QUINDI TUTTI I BLOGGER CHE POSTANO NUOVI LINK A SITI E BLOG CON NUOVE INIZIATIVE, A CONTATTARE BEPPE E CONFERMARE LA LORO DISPONIBILITA'

I MEETUP LOCALI SONO VALIDI MA, UN PO' DISPERSIVI
IO PROPORREI UNA PIATTAFORMA DIVERSA
TRA I GRILLINI CI SARANNO SICURAMENTE GIOVANI PREPARATI NEL CAMPO INFORMATICO CHE TROVERANNO, IN ACCORDO CON BEPPE, UN NUOVO TIPO DI FORUM " A STELLA " IO LO IMMAGINO COSI'
IL FORUM DI BEPPE GRILLO CENTRALE, APERTO A TUTTI MA MODERATO E I FORUM PERIFERICI ( MEET UP ) LINKATI TRA DI LORO MA CONVERGENTI AL BLOG CENTRALE, APERTO PERO' SOLO AI CERTIFICATI!
CENSIMENTO!

giuseppe g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.01.08 01:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MALEDETTO GENTILONI che tu possa sprofondare all'inferno!!!!!!!!!!!!
Il WI-MAX é perduto.....svenduto....rubato....
Grazie l.t. per la dritta!
http://newsletter.comunicatoripubblici.it/newsletter//tk/get.html?newsid=1561&exid=114&linkid=34559&ui=41290&cid=158

Felice Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.01.08 00:54| 
 |
Rispondi al commento

sono fine le parole a disposizione, ho scritto troppo? ho scritto un commento inappropriato? bah!!!
Ok. vado al sodo. Riguardo alla politica e alle liste civiche. A Napoli mi piacerebbe incontrare persone oneste che vogliono cambiare lo stato di cose.
Riguardo alla stampa. Immagino (ho premesso nel mio post precedente di non aver letto tutti commenti, tengo a precisare non per inerzia, anche perchè è Sabato e sono dacanti al pc per lavorare, ma per mancanza di tempo: se non lavoro non mangio) che si tenga conto del fatto che esiste tanta gente, soprattutto tanti giovani, che hanno deciso di seguire una vocazione e che sono sballottati a destra e a sinistra, che combattono, che fanno la fame, che se ne vanno in altri PAESI o che si arrendono. Vuol dire che sono venduti, vabbè. Per me, invece, non hanno avuto esempi da seguire.
Tengo a sottolineare che non sono una giovane, perchè ho 36 anni, che non mi sono venduta perchè ho avuto un esempio da seguire, esempio che, poi, non seguo fino in fondo perchè sebbene ammirevole, per i tempi attuali è troppo.
ALLORA, BENE GRILLO, CAMBIAMO L'ITALIA. IO CI STO. PERO' PRIMA MI PIACEREBBE VEDERE COME VIVI TU, SOPRATTUTTO COME VIVI TU, DOVE VAI IN VACANZA O LA TUA FAMIGLIA. Non ti chiedo quante auto ha la tua famiglia perchè immagino nessuna. Perchè queste domande. Perchè io voglio anche non andare a dormire per cambiare le cose e lo voglio veramente e voglio confrontarmi con persone che lo vogliono per il bene di tutti e non solo perchè arrabbiate.

lidia merola Commentatore certificato 27.01.08 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti, è la prima volta che scrivo su questo blog; in effetti, è la prima volta che si scrivo sul blog. In un primo momento, avrei voluto lasciare un commento nell'area relativa alla libera informazione, poi ho deciso, di cliccare a casaccio. Si, perchè, in realtà, gli argomenti espressi sono tutti di mio interesse. Sono in linea e non lo sono su quanto espresso da chi sostiene questo blog e Grillo. Mi rivolgo alla comunità, a quanti sono alla ricerca di una verità. Mi piacerebbe avere uno Stato libero da "gente" che pensa solo al proprio tornaconto, mi piacerebbe essere governata da persone che intendono il governo democratico nel senso "sperato" dalla povera gente, ossia di un governo che lavori per la fratellanza e l'uguaglianza. Ora, risvegliatami dal sogno, ma non avendo perso la speranza rispetto agli uomini, mi chiedo tante cose e scrivo anche nella consapevolezza che questo sarà un mio sfogo e che le risposte non arriveranno e se arriveranno....
Devo premettere che seguo le notizie (e come non non si può) relative all'attività di Grillo e di questo blog, ma che non ho potuto districarmi tra le innumeroli pagine di questo blog, nel senso che non ho letto tutto.
So che ci si può esprimere liberamente, e questo è già un grande passo.
Una ulteriore premessa.
Sono napoletana e sono una pubblicista, non mi definisco giornalista perchè esiste la distinzione. Tengo a sottolinearlo non perchè mi senta offesa sulle affermazione riguardo ai giornalisti, ecc., ma per presentarmi.
Ho una mia piccola attività editoriale, non sovvenzionata con finanziamenti, ma con i miei soldi ricavati da ulteriori lavori.
Sono nata e cresciuta al Quartiere Sanità, un quartiere che, devo ammettere però negli ultimi anni, mi mette paura e disagio. Paura perchè, quando lo attraverso di pomeriggio o di sera, è sovraffollato, caotico, imprevedibile: evito di passarre davanti a gruppi di gente ferma fuori ad un bar per il timore di qualche agguato. Disagio perchè è il mio

lidia merola Commentatore certificato 27.01.08 00:09| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevo soltanto dire che vedendo quei scifosi di politici, che non sono degni neanche di essere chiamati per nome, mi sono vergognata di essere cittadina italiana. Avero nostalgia della Svizzere, dove sono nata e ho vissuto per 30 anni.

Lucia Borrelli Commentatore certificato 26.01.08 23:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

adesso lo psiconano si stà già fregando le mani, eccolo che torna il p2ista, e intanto ci rincoglioniscono con GF, e Maria de Filippi, tanto per tenerci in coma, ci fanno vedere cosce, tette rifatte, culi rifatti, di quanto si divertono all'isola dei famosi ci fanno vedere i nuovi acquisti del pallone, bello il pallone vero idioti? tutte queste gran minchiate per distogliere l'attenzione mentre ce lo mettono allegramente nel deretano, magari mettendo un po' di vaselina così non te ne accorgi, ora torna psiconanoparticella ( non quella di sodio) ma quella dei termovalorizzatori quella che ci respireremo che ci mangeremo e di cui guarderemo la pubblicità nella tv,---- auguri italiani la nostra nazione sembra essere sull'orlo del baratro( ci dicono...) dobbiamo guardare al futuro, fare un passo avanti!!cazzo...ma così cadiamo!!!!!passo indietro invece cazzo, indietro tutta, non facciamoci infinocchiare ancora, non diamo ancora il Paese allo psiconano, sarebbe la fine. W il V-Day ciao Beppe

roberto scuro Commentatore certificato 26.01.08 22:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, io sono un italiano (siciliano) che vive a zurigo, e faccio una domanda magari un po stupida. come eh possibile che noi italiani oh almeno quelli che vivono in italia vadano ancora a votare, se il risultato non fa alcuna differenza con questi politici?

Christian Balistreri 26.01.08 22:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sentir parlare di Mussolini e di Hitler mi viene il pelo d'oca. Io so quanto male hanno fatto ai miei genitori. Stavamo bene negli anni 50-60-70-80 anche se erano tempi duri ed eravamo molto povori.
Adesso che sono in pensione, che ho allevato cinque figli, mi piange il cuore vedere nei loro occhi,le apprensioni, le difficoltà, gli sforzi sforzi per tirare avanti con le loro famiglie. Cosa riserva il futuro a loro e alle loro famiglie? Ho lavorato duramente, la loro mamma ha dato la vita quando erano in tenera età, e adesso? Ho dato il sangue, per chi? per il pisiconano e i suoi alleati?
Dobbiamo ribellarci, dobbiamo fermarli in qualsiasi modo. Ma non vedete che appena Grillo apre una campagna contro l'informazione, questi personaggi lo attaccano in un modo vergognoso, rabbioso, persecutorio.
Ora basta, uniamoci.
Saluti

Giancarlo O. Commentatore certificato 26.01.08 21:41| 
 |
Rispondi al commento

CAro Beppe, prima che spengano la voce libera dei cittadini onesti, ti invio il presente:
Asta Wi-Max, presentate 29 offerte per l'assegnazione delle frequenze
--------------------------------------------------
Il Wi-Max, la tecnologia che consente l'accesso senza fili a Internet a banda larga, ha destato l'interesse di molte aziende. Il 30 gennaio, alle ore 10, avrà luogo in seduta pubblica l'apertura dei plichi con le domande. Le licenze da assegnare sono 35 e avranno la durata di quindici anni


[http://newsletter.comunicatoripubblici.it/newsletter//tk/get.html?newsid=1561&exid=114&linkid=34559&ui=41290&cid=158]

l. t. 26.01.08 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si possono ignorare tutti gli ordini così detti professionali esistenti solo in Itlia:
es.
AGRONOMI
GEOMETRI
RAGIONIERI
COMMERCIALISTI
PSICOLOGI
NOTAI (NUMERO CHIUSO)
AVVOCATI (CON DOPPIO INCARICO)

giuseppina urtis 26.01.08 20:36| 
 |
Rispondi al commento

L'ordine dei giornalisti (come tutti gli ordini in questo paese) devono essere aboliti perche' limitano il libero esercizio di un mestiere: questo danneggia la concorrenza con forti ricadute sul consumatore finale e la qualita' del prodotto (in questo caso le notizie).

Salvatore Cerone 26.01.08 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma qua di tanti post che ho letto ho capito solo una cosa,che siamo una banda di ignoranti.
Intanto il canone Rai,io non capisco perchè si chiama ancora in quel modo,non è niente meno che la tassa sul possesso di un qualsiasi,pc incluso,televisore o radio.
Ma la cosa peggiore è che nessuno dice la verità,la rai è molto meglio delle reti merdaset solo per un motivo semplice,entrano più soldi nelle tasche del nano con il canone che non in quelle della rai,ricordo anche che cronometro alla mano la rai fa poco più del 50% delle pubblicità che trasmette merdaset.Allora io mi chiedo,ma perchè nessuno le dice mai queste cose,ma voi sapete che io sto pagando il canone anche al nano e le tv del nano non le vedo da 7 anni ormai,non che mi dispiacerebbe,semplicemente non ricevo segnale.Allora è meglio la rai o merdaset?

Sven V. Commentatore certificato 26.01.08 19:36| 
 |
Rispondi al commento

L’ITALIA AFFONNDA NEI SUOI MILLE PROBLEMI DI ORDINE ECONOMICO, SOCIALE, MORALE E L’ON. SILVIO BERLUSCONI APRE LA CAMPAGNA ELETTORALE A NAPOLI DICHIARANDO CHE VUOLE IMBAVAGLIARE LA MAGISTRATURA. HA AFFERMATO CHE, DAL SUO FUTURO GOVERNO, FARA’ APRROVARE UNA LEGGE CHE IMPEDIRA’ AI GIUDICI DI INDAGARE SUI POLITICI UTILIZZANDO LE INTERCETTAZIONI TELEFONICHE.
I GIUDICI CHE TRASGREDIRANNO SARANNO CONDANNATI A CINQUE ANNI DI CARCERE.
IN BASE ALLA LEGGE CHE VUOLE APRROVARE, POTRANNO ESSERE INTERCETTATI SOLO I MAFIOSI, I CAMORRISTI E I TERRORISTI.
SE BERLUSCONI VINCERA’ LE ELEZIONI SI AFFERMERA’, SANCITO PER LEGGE, IL PRINCIPIO CHE CORROTTI E CORRUTTORI, PEDOFILI, LADRI ED ESTORTORI, POLITICI DEL MALAFFARE, SPACCIATORI E BANCHERI DELL’INTRALLAZZO, SPECULATORI DI TUTTE LE RISME, DISONESTI D’OGNI GENERE E COLORE, POTRANNO PORTARE A TERMINE I LORO INTRALLAZZI AL TELEFONO SENZA CHE NESSUN GIUDICE POTRA’ INTERCETTARLI. QUESTA E’ LA LEGGE CHE VUOLE BERLUSCONI.
LA SUA PROPOSTA DI LEGGE E’ UNA ISTIGAZIONE A DELINQUERE, HA ESORTATO I DISONESTI DI QUESTA NAZIONE A CONDURRE I LORO LOSCHI AFFARI AL TELEFONO, IL CAVALIERE SI FARA’ GARANTE DELLA LORO IMPUNITA’, IMPEDIRA’ AI GIUDICI DI INDAGARE SUI REATI DA LORO COMMESSI.
POVERA ITALIA!!!
RUTTOCONTINUO.BLOGSPOT.COM

rutto c. Commentatore certificato 26.01.08 19:23| 
 |
Rispondi al commento

ma la sinistra pensa di affrontare la nuova campagna elettorale con gli stessi arnesi che avevano fatto gridare AIUTO!!! perfino a nanni Moretti?

intanto vi regalo il nuovo, vero, simbolo della Cassa delle Libertà
http://tv.repubblica.it/multimedia/home/147831/9

bastian contrario 26.01.08 19:19| 
 |
Rispondi al commento

aaa

shelley keats Commentatore certificato 26.01.08 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo che si debba contrastare con forza ogni tentativo di imbavagliare la stampa e penso che il "nuovo" programma di Berlusconi possa essere anticipato con una raccolta di firma per un referendum abrogativo di qualunque norma ostacoli la pubblicazione di intercettazioni a politici o loro amici. Se hanno scelto la carriera politica è giusto che siano controllati, è giusto che le eventuali malefatte siano rese pubbliche. Per loro non può esistere la privacy, la loro privacy è l'anticamera della corruzione. Pubblicazione obbligatoria di qualunque intercettazione che rilevi comportamenti loschi, mafiosi o semplicemente ceppalonici.

Giovanni mundula 26.01.08 19:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe... ogni V-DAY una proposta senza esclusione di colpi e in rispetto delle nostre leggi; il Mahatma sarebbe fiero di te (diceva che un rivoluzionario deve passare "la prova del fuoco" prima di poter essere veramente tale...ovvero rispettare le leggi che vuole cambiare).

Michele Favara Pedarsi 26.01.08 18:56| 
 |
Rispondi al commento

L'idea di eliminare il canone Rai mi è sempre piaciuta dai firmiamo una petizione sono sicura che firmerebbero tutti.
Ciao

gina m. Commentatore certificato 26.01.08 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il Governo Prodi torneranno i pescecani di
Berlusconi, Ambulanza Nazionale (vedi Gustavo Belva) di Gianfranco Fini in Gaucci, i fedeli di Nazinger e Ruini con almeno 2 mogli e qualche puttana ciascuno.
Bossi, Calderoli e Borghezio torneranno a legiferare.
La magistratura sarà strangolata e La Famiglia Mastella continuerà a fare i propri comodi.
Per legge gli onorevoli vecchi e nuovi potranno prendere gratuitamente l'ambulanza al posto del taxi ed in senato, durante le sedute, sarà riconosciuto il diritto di mangiare, brindare, con gara finale di rutti, sputi e scorregge.

Ritorneranno i condoni e quei miliardi risparmiati per ridurre le imposte serviranno per foraggiare gli amici dei pescecani.
Tanzi e tanti altri ritorneranno liberi di truffare.
Cuffaro sarà amnistiato e La Mafia potrà finalmente riprendere a lavorare.
Parlamento e Quirinale, dopo un solenne richiamo a questi 60 anni di repubblica democratica nata dalla resistenza, aumenteranno i loro privilegi
e decuplicheranno i costi della politica.
In parlamento continueranno a far finta di litigare ma sotto sotto faranno di tutto per spartirsi il malloppo, ai danni dei lavoratori.
E quei pochi parlamentari che rifiuteranno tutto questo ben di Dio saranno emarginati e dovranno pure stare attenti anche ad attraversare la strada e guardarsi le spalle.
Presto quest' Italia ladra, mafiosa e puzzolente sarà buttata fuori dall' Europa.
Auspico che, prima che ciò avvenga, tutti i politici siano esautorati, cacciati a casa e che
questo paese di rifiuti subisca il commissariamento da parte dell'Europa.
Chiedo troppo ?

gianluigi sellari 26.01.08 18:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Spiace dover togliere un (bel) po' di speranza e fiducia all'immaginario giovanile che qui plaude alle Liste Civiche. Molti amano credere che questo Paese possa cambiare con un nuovo partito o con liste civiche, nuove facce e dintorni. Sfortunatamente, credo non sia così semplice.

BG ha creato questo blog - ormai noto in tutto il mondo occidentale (forse non solo) - e non è poco. Una sorta di WATCH-DOG che - con la collaborazione dei bloggers - ha infranto fragorosamente il muro di insopportabili ed ambigui silenzi, un muro insomma instaurato dalla cosiddetta 'informazione' . E' questo il vero, grande successo di Beppe Grillo.

Liste civiche ?
Stanislaw I. WITKIEWICZ (Polonia:1885-1939) ne I CALZOLAI significativamente scrive :

'... GLI UOMINI OGGI NON SIETE CHE VOI. MA SOLTANTO PERCHE' STATE SULL'ALTRA SPONDA; NELL'ISTANTE STESSO IN CUI AVRETE ATTRAVERSATO QUESTO FILO CHE CI DIVIDE, SARETE TALI E QUALI NOI...'

Un (bel) po'più indietro nel tempo, nella tumultuosa Inghilterra dei primi anni dell' '800, un gruppo di giovani illuminati scrittori progressisti, capitanati da Leigh Hunt,Percy Bysshe Shelley, Lord Byron, John Keats ecc scrivevano - tra l'altro - nel loro giornale
' Examiner' :
... THE PARTY IS THE MADNESS OF MANY FOR A GAIN OF A FEW ' .
Noi, oggi, abbiano il nostro BBG (blog di beppe grillo), un'arma di difesa potente contro corrotti e corruttori ecc. e qui mi fermo chè la lista ... degli inutili idioti è troppo lunga.
Votare , dunque, sì MA annullando la skeda con un gigantesco: !! V-DAY !!
Che ne dite?
Shelley

shelley keats Commentatore certificato 26.01.08 18:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanti saremo a frequentare questo blog?
Forse chi tiene i conti potrebbe dare numeri precisi, ma... possiamo dire con certezza che migliaia di persone frequentano assiduamente questa piazza virtuale.
Qualcuno pensa che siamo qualunquisti, antipolitica e stronzate giornalistiche del genere.
Il fatto interessante è questo: scorrendo i post, si evidenzia come una percentuale trabordante di noi non ne può più di questo sistema MAFIOSO di amministrare l'Italia e di questi loschi figuri che da decenni fanno il bello e cattivo tempo.
Certo, c'è qualche nostalico filoberlusconiano, altri ancora sono invasati da idee comuniste inapplicabili oggi.
Se la pensiamo tutti allo stesso modo, lasciamo perdere ideologie palenteologiche e convogliamo il nostro voto su una NUOVA formazione politica che abbia integralmente le caratteristiche richieste dalla certificazione del blog di Beppe.
A questo si aggiunga un programma politico sensato che dia spazio alle liberazioni, alla legge sul conflitto di interessi, alla lotta all'evasione fiscale, alla laicità della politica, alle fonti energetiche alternative, alla ricerca, alla trasparenza dell'amministrazione della cosa pubblica.
Credo che su punti programmatici del genere possiamo essere tutti d'accordo, senza se e senza ma.
Il rischio è la dispersione del voto, fra destra, sinistra ed astensionismo.
La casta deo politicanti non aspetta altro, ci fotteranno sfruttando la nostra esasperazione.
Il voto è la nostra arma, usiamola a dovere.

daniele d'angiolillo Commentatore certificato 26.01.08 18:18| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ordine dei giornalisti, come il diritto di autore, come la proprietà intellettuale sono cose finite...morte...passate

E' inutile preoccuparsi di una cosa che internet ha già sepolto e ammazzato: io leggo i giornali sempre meno e sempre più la rete, i commenti e le notizie che voi, noi tutti segnaliamo...e questo implicitamente significa che i giornalisti, quelli con la tessera, alla fine si leggeranno da soli

lasciamogli la tessera dell'ordine...almeno per ricordo... perchè poi non si dica che siamo cattivi

salute

Paolo M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non capisco molto bene una cosa
Beppe dice di non volere in parlamento gente che sia stata condannata.
Scusate ma essere stato in galera per aver oltraggiato un poliziotto il quale ha preso a calci un barbone...secondo voi è causa di disonore?

chi è stato in galera per difendere la libertà (che ne so..i partigiani...per esempio) vanno esclusi dalla politica???

e noi staremmo a giudicare l"onorabilità" di un uomo genericamente in base a una sentenza di stato, o meglio di questo stato corrotto e corruttore???

Caro Beppe io giudicherei caso per caso, magari a discrezione di una monetina lanciata in aria, ma non userei a priori lo stesso metro tra le condanne inflitte ad Andreotti in primo grado e l'occupazione di un centro sociale.

e siccome è del saggio mutar consiglio...sono sicuro che lo farai

Paolo M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 18:08| 
 |
Rispondi al commento

L'on.Fini quando era al governo con Berlusconi ha votato la legge elettorale di Calderoli ( da lui stesso definita Porcellum per rendere ingovernabile l'Italia e in previsione della sicura vittoria del centrosinistra ) nello scorso anno ha raccolto le firme per il referendum adesso vuole andare alle elezioni con la legge porcellum,
Inoltre mesi fa parlava male di Berlusconi adesso è ai suoi piedi
Dov'è la serietà e la coerenza ? dovìè la statura da leader ?

antonio b. Commentatore certificato 26.01.08 17:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E' tutto vero tornerà il berluscao-meravigliao, con i piazzisti, i grandi fratelli, le compagnie dei ponti sui mari e sui fiumi, le corna e i soliti piccoli viaggi in sardegna. Con i regali ai rappresentanti delle merci e del popolo. Una legge contro le intercettazioni si ci mancava proprio. Sono certo che quando sarà approvata mangerò di più e più spesso. Mi raccomando don Silvio, che sia la prima nè! Poi vada ad inchinarsi da padre pio, dal vescovo di Roma 8x2 Rattingèr, che ci famo tutti 'na bella figura. vedrà che i "disinteressati" Fini & LaRussa, Casini & Cesa, Bossi & Caselli, Rotondi & Dini caffè, saranno tutti contenti. Rivedremo Speciale con la sua aria da ciccioBello (comandava la Finanza, per questo loro mai avuto un tesoretto a bilancio) Il Tremonti che ormai s'è capito, fa la finanziaria dello Stato coi conti della Grande Famiglia dello psiconano. Santoro avrà già pronte le valigie, e Saccà che fa rima con piglià. Chi mancherà all'appello? Forse eliminerà La Levi-Montalcini, Ciampi. Scalfaro che hanno votato sempre per il governo di centro-sinistra, mentre Pininfarina, Cossiga e Andreotti qualche volta nn lo hanno fatto e si salveranno. Verranno eletti senatore a vita: Letta, Bossi per gli acuti o gli armamenti, Bonaiuti (ke aiuta, aiuta) Fede senza dubbio per la lingua sciolta a lecchino, la Gardini per l'impegno e la Zanicchi per la voce cristallina. Si andremo di certo meglio perchè loro se ciaman partito delle libertà (:libertà sue!). Ora se nn ci fosse libertà in questo Paese, o voi credete che uno che fino a nn molto tempo fa, faceva il "canterino" sui ferry-boat, non potesse diventar deputato e pure President (s'accontentasse del Milan! no). Molte novità in arrivo son certo e ricchi premi e cotillon a tutti quelli che hanno fatto la bella gazzarra in Parlamento, visto contento con la figlia di Craxi, forse anche a lei toccherà una poltrona, un assistenza, perché no una presidenza, per il riscatto di suo padre/ke sarà fatto santo) Così fanno cose

Mac Walt- Gandalf 26.01.08 17:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La tessera ODG per me è solo una prassi vessatoria e basta,la vera tessera che per me conta è quella della IFJ(International Federatio Journalist),che mi fà sentire un giornalista(discoccupato specifichiamo benissimo),di un paese normale.

Alessandro Negroni 26.01.08 17:08| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi... ma quale psiconano o mortadella.... ma finiamola con questa meschinita' della destra e della sinistra. ma non ci rendiamo conto che sono tutti uguali???? dal primo all'ultimo. siamo noi che ancora stiamo qui a giocare. noi ci scanniamo e loro si divertono... e' la guerra dei poveri. ho 55 anni e ho il dubbio che le dichiarazioni fatte dai politici siano preconfezionate!!!! io sentivo le estesse dichiarazioni 30 anni fa!!!!!

vittorio bazzanella 26.01.08 17:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

////////////////////////////////////////
CHI DICE DI NON VOTARE NON SI RENDE CONTO CHE COSI' CONSEGNERA' LA VITTORIA PROPRIO AI PIU'
VFC..li CHE SICURAMENTE VOTANO....

BISOGNERA' VOTARE, PER FORZA !!!!

IO SONO D'ACCORDO PER DIPIETRO IN MACANZA DI ALTRI LUMI....NON CREDO CHE BEPPE CI ILLUMINERA'.. O SBAGLIO ??

BEPPE DICCI/DACCI UN SEGNO !!

FAI SAPERE ALMENO SE CE LO DARAI...O HAI.. PAURA ??

nello . Commentatore certificato 26.01.08 17:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LEGGO COMMENTI DISTRUTTIVI ARRABBIATI, MOLTO SPESSO DEMAGOGICI.
SCRIVERE SEMPRE CHE VA TUTTO MALE, CHE TUTTI I NOSTRI RAPPRESENTANTI, CHE, NON DIMENTICHIAMOLO, NON STANNO IN PARLAMENTO PER EFFETTO DI UN COLPO DI STATO, MA IN SEGUITO A LIBERE ELEZIONI, SONO DISONESTI, BANDITI O PEGGIO ANCORA LADRI, MI SEMBRA ORMAI UNO SPORT NAZIONALE PER SFIGATI.
CREDO INVECE FHE L'ESPERIENZA PRODIANA DI QUESTI PURTROPPO POCHI MESI, DIMOSTRI CHE C'E' UNO SPIRAGLIO DI LUCE PER LA NOSTRA POLITICA.
LA STRADA E' TRACCIATA, BISOGNA LAVORARE SULLA CULTURA CIVICA DI TUTTI NOI, SULLA VOGLIA CHE ABBIAMO DI TRASPARENZA E GIUSTIZIA, DI SOLIDARIETA' SOCIALE E DI CONDIVISIONE DEL SACRIFICIO.
BISOGNA GUARDARE AVANTI E TENERE SEMPRE SOTTO MANO UNO SPECCHIETTO RETROVISORE PER EVITARE DI RIPETERE GLI ERRORI.
I POLITICI CHE HANNO DATO IL PEGGIO DI LORO NELL'ESERCIZIO DELLE LORO FUNZIONI DEBBONO SPARIRE DALLA SCENA E CHI HA AVUTO LA CAPACITA' DI FARE BENE TENIAMOCELO BEN STRETTO.
L'ITALIA E' IL MIGLIOR PAESE DEL MONDO, FACCIAMO TUTTI UNO SFORZO PER MANTENERLO TALE.
BASTA CON IL DISFATTISMO E DIMOSTRIAMOLO ALLE URNE CHE VOGLIAMO CAMBIARE.
NON DIAMO PIU' IL VOTO A CHI CONTINUA A CANDIDARE PERSONAGGI CHE INFANGANO IL NOME DELL'ITALIA.
VIVA L'ITALIA ONESTA! VIVA LA POLITICA SERIA!

HENRY L'OTTIMISTA

ENRICO ALOISI 26.01.08 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Quante volte ho desiderato creare con amici un giornalino per esprimere opinioni e quante volte ci sono andato vicino se non fosse stato per quel cavillo del giornalista o pubblicista come direttore responsabile, alchè decisi di comprarne uno e ci riuscii. Alla lettura del primo articolo mi disse che non sapevo scrivere ed io gli chiesi "ma il concetto di quello che voglio dire, si capisce?" mi rispose " si ma non mi piace il concetto e quindi non sottoscrivo e ritiro la mia firma".Adesso aspetto l'abrogazione dell'ordine per due motivi: il primo è che farò il mio giornale ed il secondo che Riotta rosica........ E' chiaro il concetto? Si accettano critiche

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 16:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ti devo fare dei sinceri complimenti sul video che hai fatto sull'albo Mussoliniano dei giornalisti mi ha veramente commosso. GRAZIE

Paolo Caorsi 26.01.08 16:20| 
 |
Rispondi al commento

I POLITICI CI STANNO DERUBANDO!
QUESTO LO CAPISCE UN PADRE DI FAMIGLIA CHE SACRIFICA PARTE DI CIO' CHE HA PER I FIGLI,
QUESTO LO CAPISCE UN ADULTO MATURO CHE HA CAPITO CHE I LADRI E GLI APPROFFITTATORI E GLI SPECULATORI SONO DAPPERTUTTO
QUESTO LO CAPISCE CHI SI E' FATTO AVANTI NELLA VITA DA SOLO E CIO' CHE HA PUO' ESSERE TANTO SE CONDIVISO CON GLI ALTRI,
CHE GLI IMPRENDITORI SE LASCIATI LIBERI
IMPONGONO LE LORO LEGGI ASSISTENZIALI ASSASSINE
ALLA FACCIA DEI LAVORATORI,PERCHE'PIU' NE HANNO PIU' NE VOGLIONO(COME L'IDIOZIA AMERICANA),
CHE SENSO HA FARMI IL DECIMO VILLINO,LA VACANZA DA CENTOMILA EURO,LO YACHT DA 10MILIONI DI EURO,
ALLA FACCIA DEL MIO IMPIEGATO CHE TIRA AVANTI CON 1000 EURO AL MESE ??? MA IN QUALE MONDO VIVIAMO?
CHE DICIAMO AI NOSTRI FIGLI? A QUALE DIO PREGHIAMO ?
CI STANNO DERUBANDO
CI STANNO DERUBANDO
AVETE DIMENTICATO LE TRASMISSIONI TV DEL GIORNALISTA POLETTI IN CUI UNA CONSIGLIERA COMUNALE (ALLEANZA NAZIONALE) CONFESSAVA CHE I
LORO GUADAGNI ERANO SMISURATI (LEI E IL MARITO,
ASSESSORE PERCEPIVANO 80MILA EURO AL MESE)E CHE HANNO MINACCIATO DI MORTE?
lo stesso poletti ha dimenticato?
chi ha maturato la sua vita sa che non esiste differenza professionale tra un operaio ed un magistrato,cio' che puo' cambiare è solo un'etica
sociale ampliata fino alla max onesta'.
MA CIO' E' SOLO UN VALORE AGGIUNTO!!
i liberisti e la destra si ammantano di VALORI PERSONALI CHE NON ESISTONO!
L'INTELLIGENZA VA PREMIATA CON IL RISPETTO SOCIALE
NON CON IL DENARO!
I POLITICI,QUANDO UOMINI DI GENIO,SONO GIA'RISPETTATI E AMMIRATI DA TUTTI,PER TUTTA LA VITA.
OGGI I POLITICI SONO ANCHE GRANDI STRONZI!!!
GLI STRONZI CI STANNO DERUBANDO!
DOPO UNA VITA RISPETTOSA,DEGNA, ONESTA,DOPO LA LAUREA,UNA FAMIGLIA E CRESCITA DI FIGLI,UN IMPIEGATO MEDIO NON RIESCE A SALIRE SOCIALMENTE E COMPRARSI UNA CASA!!!
LA TV CI EDUCA ALLE PROSTITUTE (LE VALLETTE)
ED ALLE IDIOZIE(I PACCHI E LA DE FILIPPI),CHE CAZZO STIAMO DANDO AI NOSTRI FIGLI???????
MONCYRAN

claudio amendola 26.01.08 16:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Al Sig Beppe Grillo cosa pensare della esternazione TV di Di Pietro: AL VOTO SUBITO,ANCHE CON QUESTA LEGGE ELETTORALE? Lui, firmatario per il referendum, dichiarava non mi preoccupano le soglie di sbarramento! come può allinearsi su questo argomento alla destra? non far eleggere i politici dal popolo? Visto che ogni tanto comunicate dagli una bella strigliata! la prossima volta non avrà il mio voto e mi pento di averlo votato. sono tutti uguali!!Liste civiche!! evviva!

Giancarlo Gallo 26.01.08 16:13| 
 |
Rispondi al commento

credo che sia arrivato il momento,improcrastinabile, di una diretta partecipazione a immediate e/o prossime future elezioni politiche. Lo sfacelo è ormai totale, la democrazia calpestata, della dignità neppure l'ombra.Ventilare la possibilità di un ritorno b erlusconiano e compagine fa veramente impazzire.Ci vuole un rinnovo generazionale, in cui l'Etica detti il passo ad una completa pulizia di tanto sudicio sparso ad ogniddove fino ad oggi da questi politicalaffaristi.Che nuova luce dia vigore a quest'Italia inginocchiata,moribonda e derisa. Non c'e consentito altro tempo da perdere o sarà veramente la catastrofe.Lo spero. Salvatore

salvatore cuomo 26.01.08 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Veltronix chiede responsabilità alla capanna delle libertà.. ma ci è o ci fa?
ma non ha capito che quelli vogliono tornare ad accappararsi i posti e finire i lavoro che hanno sospeso 2 anni fà.. altro che senso dello stato e interesse pubblico!! qualcuno lo svegli per favore.. ne sta sparando di continuo..

Salvatore T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Taxi Libero,

io sono del partito delle persone che conoscono ancora la parola buonsenso e la parola pacaatezza, la parola civile, rispetto ecc.
Non so se questo partito abbia o avrà mai un nome. Per ora è quello dei cittadini che vorrebbero cambiare questo Paese e renderlo se non altro meno buffone di quello che è.

Per me chi è fondamentalista che sia leghista, cattolico, comunista o fascista non fa differenza. Non fa un bene, ma insaprisce solo gli animi. La mail di prima era dedicata a uno che si è definito di forza nuova. Si fosse definito comunista o leghista gli avrei risposto lo stesso.

Michele Spolverato Commentatore certificato 26.01.08 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Signori, lo psiconano oltre che un delinquente è anche uno squilibrato maniaco.
si è fatto costruire un mausoleo egizio, Montanelli racconta, una cosa incredibile.

guardate e ascoltate sull'uomo che potrebbe tornare a governare l'Italia:

http://it.youtube.com/watch?v=XdCrk9BLIGg&feature=related


cittadini bisogna trovare un modo per arginare questo pericolo.

Sandro S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 15:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, se dovessimo tornare a votare la cosa migliore sarebbe dare scheda bianca! Se la maggioranza sono le schede bianche succederà un casino perché questo vorrà dire che il popolo non si fida più delle solite facce e i politici dovranno cambiare! Io non voglio più vedere Prodi o Berlusconi leader di sinistra o di destra! Non voglio più vedere Dini, Veltroni, Casini, Fini, Bossi, Fassino, Mastella... devono tutti andare a fanculo... ci vuole gente nuova e aria nuova!!! SCHEDE BIANCHE!!! ANDIAMO A VOTARE MA CON SCHEDE BIANCHE!!! CI DEVONO GOVERNARE PERSONE GIOVANI E NUOVE!!! E A FANCULO I SENATORI A VITA: scaviamoli già la fossa!!! Siamo l'unico Paese in Europa ad avere i politici così vecchi! I nostri politici hanno l'està di mia nonna (mia nonna non batte più pari... e loro sono uguali!!!)

LETIZIA P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 15:21| 
 |
Rispondi al commento

ALLE PROSSIME ELEZIONI IO VOTO "G R I L L O !"
TRAVAGLIO, DE MAGISTRIS, FORLEO E I TANTI ALTRI CHE GRILLO INTENDERA' METTERE NEL SUO PARTITO


E TU?

MARIO L. Commentatore certificato 26.01.08 15:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

mA è VERO CHE COSSICA AD ATTACCATO DRAGHI?!

Taxi Libero Commentatore certificato 26.01.08 14:48| 
 |
Rispondi al commento

GIAVAZZI FONDAMENTALISTA..ICHINO FONDAMENTALISTA, MONTEZEMOLO FONDAMENTALISTA, BERETTA FONDAMENTALISTA, DE BENEDETTI FONDAMENTALISTA...

ATTENTI A COLORO CHE GIUSTAMENTE VOGLIONO LE RIFORME, CHE NON SI TRADUCANO IN BENEFICI PER POCHI A DANNO DI TUTTI.

Taxi Libero Commentatore certificato 26.01.08 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Michele Spolverato GUARDA CHE I LEGHISTI SONO ANTISEMITI E NESSUNO DICE NULLA, IN PIù ODIANO L'ITALIA..
I FASCISTI SE RISPETTANO LO STATO DI DIRITTO, POSSONO PENSARE COME VOGLIONO...
ISRAELE AD ESEMPIO NON MI SEMBRA CHE SIA MAI STATA ACCUSATA DI ANTISEMITISMO EPPURE I PALESTINESI ULTIMAMENTE LI STANNO TRATTANDO COME SE FOSSERO IN LAGER..
LIBERTà DI ESPRESSIONE RISPETTANDO LO STATO DI DIRITTO..
SE SOPPORTO I LEGHISTI, SOPPORTO I FASCISTI.

Taxi Libero Commentatore certificato 26.01.08 14:27| 
 |
Rispondi al commento

ciao atutti
rossi neri culattoni deficienti ettttccccccc....
E TESTE VUOTE
vedo che non c'è nessun miglioramento da un anno a questa parte
MUSSOLINI non fece solo l'albo dei giornalisti:
io sono di roma, fece le case popolari,che sono alla garbatella,uno spettacolo ,da visitare!
fece L' INPS nel '38,e loro l'anno distrutta;
fece la guerra --come adesso in iraq--,
a quel tempo fecero studi sugli esseri umani(per far contento itler gli dissero che cosi potevano fare una decina di itlerini tutti uguali a lui)
oggi hanno finito gli studi e cosi possono fare tanti piccoli berlusconini, agnellini, veltronini,
rutellini,finini,(PERò A NOI HANNO DETTO CHE SERVIRANNO QUESTI STUDI PER CURARE L'UOMO in GENERALE)che però se la sanità continua a cambiare e non sarà più pubblica ma a pagamento,
come piano piano ci stanno portando ad accettare--
non sarà per l'uomo in generale ma solo per chi potrà pagare.TIRATE LE SOMME DOV'è LA DIFFERENZA TRA MUSSOLINI E OGGI?
io non c'ero ma mi sa che sarei stato meglio allora!!!!MUSSOLINI era un uomo di stato e tifava
per il suo popolo

otto rosem 26.01.08 14:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Onda barbarica, ti aggiungo questo:

voi di forza nuova che siete nati dalle radici anti-semitiche, perchè non prendi tutto il tuo coraggio di cui ti pavoneggi, vai a Gerusalemme davatni ad un carro armato con la stella di Davide e vai a fare il saluto romano. Scommettiamo che non arrivi nemmeno a guardarli in faccia e te la sei già fatta nei pantaolini?

E poi perchè non vai nelle case di riposo, negli ospedali, nelle abitazioni a vedere chi sta curando i tuoi anziani italiani? Perchè non vai a fare del volontariato e pulire il culo, le bave ai vecchietti pieni di Alzheimer? Se inizi tu e tutta la gente come te, forse gli stranieri se ne vanno. Dai l'esempio.

Michele Spolverato Commentatore certificato 26.01.08 13:58| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Onda Barbarica,

io in via Cairoli ci sono andato. E anche in via Anelli, dietro la stazione ecc. ecc.
Ma tu sei mai andato in Questura negli anni Novanta quando gli imprenditori veneti andavano a chiedere visti per la manodopera perchè nessun italiano faceva i lavori duri?
Ti sei mai chiesto come mai lo Stato italiano abbia aperto qualunque frontiera senza mettere delle regole che poi sono diritti anche per loro?
E' olpa di chi è arrivato a frotte vedendo che qui c'era qualcosa (chiamalo lavoro, chiamala ricchezza chiamala come vuoi) mentre lì non hanno di che campare, o è colpa dello Stato italiano (pure la destra sai) che per mille motivi non ha saputo / voluto selezionare con maggiore accortezza, regolarizzare i flussi e OBBLIGARE gli imprenditori a farsi carico di trovare case a queste persone?

Non vado al Manifesto perchè non essere razzisti come te e cercare di analizzare tutto il sistema, non la propria ideologia non significherà mica per forza essere comunisti... o si?

E leggili con attenzione i giornali, non ti fermare alle locandine e ai titoli.... guarda l'articolo all'interno che il più delle volte è molto più pacato della sparata titolistica che la redazione ti fa ANCHE PERCHE' SENZA LA SPARATA GENTE COME TE IL GIORNALE MANCO LO COMPRA.

Michele Spolverato Commentatore certificato 26.01.08 13:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

vasa vasa si è dimesso.
buona notizia.

Sandro S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Con molta probabilità tornerà al governo S.B.
Forse ce lo meritiamo dal momento che non abbiamo imparato nulla e sarà così finchè non saremo capaci di capire.
Ne dobbiamo ancora fare molta di strada.
Se non decidiamo di crescere,di ragionare con la nostra testa,di rischiare qualcosa abbandonando le comode certezze con cui siamo plagiati,non andremo da nessuna parte e ci ritroveremo sempre un Berlusconi ,un Prodi,un D'Alema ,un Fini,un Mastella.........un Papa, e tutta la brigata ,a dirci come dobbiamo pensare e cosa dobbiamo fare.
La quasi totalità di Noi è proprio questo che ha sempre voluto ed è stato accontentato.
In fin dei conti è proprio vero che lavorano per la Gente,per fare ciò che la Gente vuole e provate a dargli torto se ci riuscite !
SVEGLIA !
RESET
RESET
RESET
Nel Nostro interesse.
Saluti cordiali,
Alfredo Pierucci.

alfredo pierucci 26.01.08 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Salve, la sede per discutere delle problematiche politiche è il Parlamento e Senato. Ebbene, piaccia o no, ora ci saranno le elezioni. Bisogna fare delle candidature o sostenere anche DI PIETRO. Credo sia l'unica possibilità per arrivare agli organi decisionali, altrimenti rimarremo sempre qua a scrivere mentre chi sta al potere continuerà a fare quello che vuole. Aspetto proposte ed iniziative. Grazie

michele bianchi 26.01.08 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma questa c..aspita di Legge del 1963 è la 66 o la 69? Prima, all'inizio viene citata una poi l'altra....Capisco nell'urgenza di inserire il post, un'aggiornamento please!
Caio.
Gianni.

Giovanni F. Commentatore certificato 26.01.08 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Politici di merda ci fate vergognare di essere ITALIANI
UN ALTRO V-DAY.... tutti in piazza x bruciare la cartella elettorale

Lucio boneti 26.01.08 13:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di fatto, oggi più che mai, l'imparzialità è sostituita dal servilismo politico o economico, il senso etico guarda all'interesse personale e la competenza è morta d'inedia.
Quelli di cui parli tu, quelli che vuoi abolire, NON SONO GIORNALISTI, non dovrebbero fregiarsi di
questo titolo e ANDREBBERO INTERDETTI DA UN ORDINE DEGNO DI QUESTO NOME.
Si guadagnerebbe su più fronti: molta meno aria fritta propinata in tutte le salse, elevazione della cultura media, esempio di coerenza e responsabilità.
Spero di poter tornare a dire di essere giornalista con orgoglio, e di tornare a leggere e sentire informazioni utili.


Massimo Cremagnani
Giornalista Pubblicista (ovvero professionista che pubblica su argomenti trattati quotidianamente
nella propria seria, rispettata, approfondita ricerca)

Massimo Cremagnani 26.01.08 13:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

mandiamo a fanculo il nano:
allora 1 come dice CamilloB sul suo post:
non guardate le reti mediaset.

2iniziamo a dare un nome alle cose:
giornalismo televisivo diventa PROPAGANDA POLITICA.

3staccate la spina dal muro del vostro televisore smontate l' antenna dal tetto e portate il tutto ad emilio fede.

per l'intrattenimento di casa e l'informazione usate internet ed i film noleggiati in videoteca notereste che una volta fatta l' abitudine della televisione non ne vorrete neanche sentir parlare

loris ghiotti Commentatore certificato 26.01.08 13:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non parteciperò al V2.
Il problema è il contrario, ridare il giusto potere all'Albo: ricordo ancora le prime pagine della Padania, con Prodi raffigurato con la faccia a forma di sedere, o le bestemmie usate come titoli.
E il fascismo di Berlusconi: Montanelli raccontò che Berlusconi entrò al Giornale e disse 'da oggi la politica di questo giornale è la mia politica'.
O Striscia la Notizia: mutande intervallate da prediche moraliste a chiunque, fatte dal pulpito di casa Berlusconi.

mirko fiore 26.01.08 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Era un direttore RESPONSABILE, pur considerando la
struttura imprenditoriale della casa editrice, che ai tempi, proprio per questi valori, andava a gonfie vele. Era, anche lui, un pubblicista, non un giornalista professionista, ma era UN UOMO di valore. Ciò che l'ordine fa è invece di attribuire il titolo a fronte di test inutili e procedure prive di rilevanza. Bisogna essere "assunti" da una testata per tot tempo, pubblicare tot articoli. Ma NESSUNO SI OCCUPA DI ATTRIBUIRE UN VALORE A QUESTI ARTICOLI. Un apprendista al Corriere vale tanto quanto un apprendista a Novella 2000 o Telesette. E poi può fare quello che vuole.
Inoltre, da un paio d'anni possono diventare pubblicisti ANCHE GLI ADDETTI ALLE PUBBLICHE
RELAZIONI (PR), ovvero si confonde il pubblicista con il pubblicitario. I pr offrono servizi di
divulgazione delle argomentazioni di singole aziende, ovvero promuovono l'autoreferenziale
opinione di strutture di marketing. Cosa ci può essere di meno informativo, olistico, neutrale di una simile procedura? La gente legge pubblicità spacciata per notizie.
Il giornalista professionista, riconosciuto dall'ordine, dovrebbe essere quello che verifica, dirige e controlla le informazioni da pubblicare e l'atteggiamento di chi le propone, con imparzialità, senso etico e competenza. Un professionista certificato è quel direttore che definisce la linea editoriale, una figura necessaria per far funzionare le cose con collaboratori meno dotati, esperti, responsabili. Esattamente come c'è un capo cantiere, un capo magazziniere, un capufficio, ma con le responsabilità sopra citate.

>>segue>>


Caro Beppe,
mi dispiace ma questa volta hai perso di mira il vero problema.
Un ordine professionale dovrebbe avere il compito di mantenere il giusto livello di professionalità,
una garanzia di competenza per professioni ad alta responsabilità. Succede per i medici che trattano la salute delle persone, per gli architetti le cui case non devono crollare, e così via.
Su questa linea, anche nel caso del giornalismo, una sorta di "certificazione" per chi ha il potere di influenzare l'ideologia, è necessaria. Non tutti possiedono l'intelligenza e/o la cultura per gestire questo potere, lo possiamo vedere sia in campo giornalistico che nella comunicazione libera della rete. Opinioni di parte, imprecisioni, infondatezza delle notizie riportate, superficialità: tutti elementi deleteri per l'informazione e la cultura, se ce n'è ancora un po'. L'ORDINE DEI GIORNALISTI NON FA IL SUO DOVERE, MA NON PER PQUESTO DEVE ESSERE ABOLITO: DEVE ESSERE RIPRISTINATO AI VALORI ETICI E UMANISTICI NECESSARI: libertà espressiva, competenza nelle materie trattate, SENSO DI
RESPONSABILITA' per ciò che si pubblica, con elevata coscienza di causa sulle possibili
conseguenze. Di questi valori, in 10 anni ho sentito sempre più la mancanza.
Sì, perchè sono giornalista pubblicista, ovvero professionista che pubblica informazioni legate alla propria professione, svolgo una ricerca personale per mia passione e trovo giusto divulgarla.
Ho scritto e pubblicato per anni senza essere iscritto all'ordine, perchè c'era un direttore editoriale che garantiva la fondatezza delle mie affermazioni, alcune delle quali hanno fatto e fanno tuttora scuola. Il mio primo direttore era - pur tra mille altri difetti - eticamente e professionalmente valido, e mi ha trasmesso (o confermato) questi valori. Era una piccola rivista, molto verticale, che era orgogliosa di fare scuola ai suoi lettori.
>>segue>>


"Si ama il proprio desiderio e non la cosa desiderata"

Nietzsche


Ginus . Commentatore certificato 26.01.08 13:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un italiano residente all'estero e per fortuna da mesi mi giungono le malefatte dei nostri politici solo saltuariamente (cerco informazioni in quei giorni in cui mi sento abbastanza non depresso da poter sopportarne le terribili conseguenze psicologiche......). Spesso rinuncio a leggere il Blog di Grillo perche' altrimenti dovrei rivolgermi urgentemente ad uno Psicologo per una crisi d'ansia o di depressione.........Nonostante questo ho visto (e rivisto) le immagini della rissa al Senato (che non credo sia lo stesso che dire al Meazza o al Cimbali). Mi chiedo: quanti lavoratori sono stati sospesi dal lavoro o addirittura cacciati per atti sicuramente meno gravi di quelli compiuti dai nostri "impiegati" e trasmessi in tutto il mondo? Un mio carissimo amico e' stato sospeso 4 mesi per una discussione accesa (ma senza sputi ne' contatto fisico) con un primario. A questi personaggi qualcuno impedira' di entrare nuovamente in Senato? Io non mi sono mai reputato nazionalista e me ne infischio dell' "immagine", ma quello che ho provato nel vedere questa ennesima rissa tra massimi rappresentanti dei nostri partiti mi ha lasciato nauseabondo, stomacato, avvilito. Questi sono gli uomini che saggiamente dovrebbero cercare di risolvere problemi di dimensioni nazionali? Io non mi fiderei di gente cosi' nemmeno per rappresentarmi ad una riuniune di condominio. Alle scuole medie possono sospendere un alunno, ma che diavolo puo' combinare un alunno delle medie che sia piu' grave di quello che ho visto in Senato? Che societa' possiamo aspettarci quando i massimi responsabili della sua organizzazione hanno come prima priorita' aumentarsi lo stipendio (se il buongiorno .....), risolvono i loro contrasti di opinioni con le mani o sputandosi, continuano a rappresentare migliaia di persone dopo essere stati condannati per reati che a tutti noi toglierebbero il sonno, favoriscono amici e parenti...basta!!!
PROVOCAZIONE: DENUNCIARLI COME CONCAUSA DELLA DEPRESSIONE DI MOLTI ITALIANI

stefano fiz Commentatore certificato 26.01.08 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri ho scritto un post ne volgare ne scorretto è stato censurato Perchè ? anche il Sig.Grillo manipola l'informazione ?

antonio b. Commentatore certificato 26.01.08 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Vedete dunque che a qualcosa servono i giornali?...

http://mediacenter.corriere.it/MediaCenter/action/player?uuid=c64380de-cb60-11dc-9e0e-0003ba99c667

sergio di giacomo 26.01.08 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Però il re dei Depressi qui dentro non l'ho ancora letto ....

Manca il propagandista dell'ASTEROIDE che polverizzerà la terra :-))) .


Ginus . Commentatore certificato 26.01.08 12:50| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non e' tanto la caduta del governo.
Per me se non si fosse presentato in Senato avrebbe fatto piu' bella figura.

Legge elettorale, rete 4, conflitto d'interessi, dico etc:...niente. Non ho festeggiato ma me ne passa per lo stracazzo che sia caduto.
Il problema e' sempre lo stesso, l'"alternativa".

Vicenza, Tav: Che gli abitanti si armino se vogliono difendere il territorio, la polizia non fara' sconti!
Intercettazioni e processi: Sara' Lobby di stato, stampa e magistrati.
Si riparlera' dell'aborto, il vaticano freme...figuriamoci i dico!

Santoro, Travaglio, Beha, Gabanelli...quale futuro per la gia' asservita informazione?
Diventeranno degli zerbini come Floris e Fazio?..speriamo di no!
E la posizione di Grillo?
Quale effetto portera' una manifestazione contro l'informazione quando avremo queste formidabili coppie al governo?
I berlusconi-dell'utri...rivedremo previti?
casini-cuffaro
mastella e company
Letta-bondi
bagnasco-ruini,
cicchitto-schifani
Ascolteranno la piazza?...

Come diceva Nietzsche: Sono pervaso da un coraggioso pessimismo!

antonio ciardi Commentatore certificato 26.01.08 12:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LEGGE ECONOMICA NATURALE
(La finanziaria come dovrebbe essere)

Se vado in ristorante, pago per quanto ho mangiato, non in relazione al mio reddito; una birra ed una pizza non dovrebbe costarmi più di 10 Euro.

Alla stessa maniera dovrebbe essere nello Stato durante l'anno spende a credito secondo necessità di bilancio ed investimenti, a fine anno presenta il conto agli Italiani che teoricamente suddiviso in forma pro-capite. Fino ad un massimo del 20% del reddito prodotto.

Nei primi 6 mesi dell'anno successivo in base alla dichiarazione dei redditi si stabilisce la soglia per gli incapienti che non contribuiscono, tutti gli altri pagheranno dal 10 al max il 20% del reddito e se non fosse sufficiente a coprire le spese dello Stato, andranno a Debito per l'anno successivo, da tener di conto limitando le spese in ragione del debito dell'anno precedente.

Questo risolverebbe una volta per tutte le teorie della disoccupazione, poiché più saremo a contribuire alle spese minori saranno le percentuali di reddito da esborsare per tutti.

Fine (Economisti-iii-i)

A Pace Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:44| 
 |
Rispondi al commento

MORTI BIANCHE
°°°°°°°°°°°°°°

CI E VI SIETI DIMENTICATI DELLE MORTI BIANCHE???
NUSSUNO NE PARLA PIù MENTRE SI CONTINUA A MORIRE X 1000,00 EURO AL MESE.

IL GIORNALE E I GIORNALISTI VENDONO POCO SE SI PARLA DI MORTI BIANCHE, VERGOGNATEVI CHE IL CIELO VI FULMINI.

ARAMAI SI MUORE SUL LAVORO, IN OSPEDALE, PER STRADA,IN CASA, MENTRE QUESTI BASTARDI SI RIMPINGUANO LA LORO PANCIA, CHE IL CIELI LI FULMINI.

ANNO CHIUSO IL CONTRATTO PER I METALMECCANICI, UN AUMENTO DI 120,00 EURO DIVISI IN TRE ANNI, A PERTIRE DAL 5°LIVELLO, CIO STA A SIGNIFICARE CHE UN OPERAIO DI 2°LIVELLO PERCEPIRà UN AUMENTO DI APPENA 20,00 EURO IN 3 ANNI. GRAZIE GRAZIE GRAZIE.

SE DI AUMENTO SI DEVE PARLARE DOVREBBE ESSERE ALMENO DI 500,00 EURO MENSILI A PARTIRE DALL'APPRENDISTA, E NON IN 3 ANNI MA SUBITO, SE VOLETE ELIMINARE LA DELINQUENZA, E STARE AL SICURO NELLE VOSTRE CASE.

VERGOGNA VERGOGNATEVI UCCIDETEVI MORITE VOI E TUTTI QUEI BASTARDI SINDACALISTI, CHE ANNO PERSO POSTO AL GOVERNO PENSANDO SOLO ALLA LORO PENSIONE.
FABIO X VOI

fabio n. Commentatore certificato 26.01.08 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere chi cestina con quale principio ????

Mi rivolgo ai giovani ricordatevi di non affidare il vostro futuro a dei vecchi .. VOTATE SOLO A CANDIDATI SOLO SOTTO I QUARANTACIQUE ANNI

Renato F. Commentatore certificato 26.01.08 12:40| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ARMIAMOCI E ANDATE!! QUESTA E L'ITALIA DI OGGI

antonello m. Commentatore certificato 26.01.08 12:38| 
 |
Rispondi al commento

sentito? Toto' si dimette e poi festeggiano a cannoli? è proprio il paese delle banane questo!! la testa a tanti non funziona proprio più..

Salvatore T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:35| 
 |
Rispondi al commento

PREMESSO CHE NON SONO EBREO-FILO GIUDAICO O COSE SIMILI:

MI AVETE ROTTO I COGLIONI CON IL PSEUDO --FALSISSIMO -- PROTOCOLLO DEI SAVI DI SION E DEL FINTO 'OLOCAUSTO'!!!!!!!!!!!

COSA CAZZO C'ENTRA CON LA SITUAZIONE ATTUALE ITALIANA????

ANDATE A FARE I TROLL DA ALTRE PARTI, AVETE ROTTO I COGLIONI, MA VERAMENTE, ADESSO!!!!!

VOI E LA VOSTRA DIETROLOGIA DA SEMPLICIOTTI...

SIAMO FORSE IN ISRAELE O PALESTINA? NO, SIAMO IN ITALIA, SE NON L'AVETE ANCORA CAPITO!!!!!

Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:34| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGGE ECONOMICA NATURALE
(La finanziaria come dovrebbe essere)

Se vado in ristorante, pago per quanto ho mangiato, non in relazione al mio reddito; una birra ed una pizza non dovrebbe costarmi più di 10 Euro.

Alla stessa maniera dovrebbe essere nello Stato durante l'anno spende a credito secondo necessità di bilancio ed investimenti, a fine anno presenta il conto agli Italiani che teoricamente suddiviso in forma pro-capite. Fino ad un massimo del 20% del reddito prodotto.

Nei primi 6 mesi dell'anno successivo in base alla dichiarazione dei redditi si stabilisce la soglia per gli incapienti che non contribuiscono, tutti gli altri pagheranno dal 10 al max il 20% del reddito se non fosse sufficiente a coprire le spese, andranno a Debito per l'anno successivo, da tener di conto limitando le spese in ragione del debito dell'anno precedente.

Questo risolverebbe una volta per tutte le teorie della disoccupazione, poiché più saremo a contribuire alle spese minori saranno le percentuali di reddito da esborsare per tutti.

Fine (Economisti-iii-i)

A Pace Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:30| 
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI..MA ADESSO CHE E CADUTO IL GOVERNO CHI E QUELLO CHE CI DOVREBBE DOVREBBE RISOLLEVARE?? CHI E IL MESSIA?? BERLUSCONI???.. E CHE CAZZO MA ANDATE A FANCULO!!!

antonello m. Commentatore certificato 26.01.08 12:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe che ci fosse maggiore chiarezza, su come e quando dovremmo organizzarci per dare una risposta seria e concreta a questa "fanta-politica". Ok per le liste civiche, sono daccordissimo, ma ci vorrebbe un pò più di informazione, bisognerebbe capire meglio come verranno selezionati i candidati, da chi, perchè. Bisognerà valutare se avranno quella marcia in più, quella voglia di fare che ormai in politica è quasi una chimera, quella rappresentatività...
E poi, il discorso Di Pietro...sarà possibile conciliare le liste civiche con L'Italia dei Valori e il suo programma? Andranno insieme, separati, affiancati? Mi preoccupa un pò la montante demogogia berlusconiana e i mezzi d'informazione asserviti. Io per fortuna ho ancora un mio modo di ragionare e una mia testa. Ho una memoria che funziona bene, e non mi sono dimenticata delle enormi "falle del governo Berlusconi". Mi fa paura quella massa disorganizzata ma compatta di persone che vedono il ritorno del cavaliere di Arcore come il "nuovo che avanza"! Il governo Prodi, non ha certamente offerto un'alternativa valida. Sembrava piuttosto una coperta corta, strapazzata da personnaggi e piccole rappresentanze senza scrupoli ne dignità. Il ritorno di Berlusconi rappresenterebbe il decrepito che si sostituisce al vecchio!
DOBBIAMO FARE INFORMAZIONE partendo dai semplici rapporti quotidiani. Al bar, nelle scuole, in palestra, ovunque. Molti italiani sono imbottiti delle cazzate che la TV spazzatura gli propina! Occorre svegliare quelle menti annebbiate dal torpore! A loro, di destra, sinistra, centro, bakuniani, voglio dire: UNIAMOCI in un unico immenso fronte! facciamogli capire che stanno mangiando nel nostro piatto! Gridiamogli un sonoro VAFFANCULO a questi politici corrotti! VOTIAMO gli onesti cittadini "non schierati politicamente". Riscriviamo la storia del nostro paese! Costruiamo insieme una nuova politica fatta di gente come noi, che ogni giorno si guadagna faticando duramente la pagnotta!

emanuela corda 26.01.08 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe, magari iniziamo dall'albo dei giornalisti e poi vediamo di far saltare tutti gli ordini professionali che limitano l'accesso alle professioni.
Gli ordini sono solo l'espressione di un corporativismo vecchio e stantio che uccide la libera concorrenza ed il diritto al lavoro.
Si parla tanto di liberalizzazioni ma quale liberazzazione è più importante del consentire, ad esempio, agli avvocati, di esercitare la loro professione dopo aver preso una laurea e fatto il tirocinio? Basta con gli esami di ammissione, questa vergogna deve finire.
LIBERTA' DI LAVORO NELLE PROFESSIONI, LA DIFFERENZA DEVE FARLA IL MERCATO E NON UNO STUPIDO, INUTILE ECORPORATIVISTICO ESAME D'ABILITAZIONE!

Mauro Magagnoli Commentatore certificato 26.01.08 12:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

serve un riforma globale...RESET DEBITO PUBBLICO E CONTROLLO DEL SISTEMA MONETARIO..
IL RESTO è NOIA, IL RESTO è SCHIAVITù

Taxi Libero Commentatore certificato 26.01.08 12:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Lo sapevate che il NANO PADRONE di tutto,quando era presidente del consiglio ha speso circa 45 MILIONI dico MILIONIIIIIIIIIIIII di EURO per creare il sito dell'italia per far conoscere il NOSTRO PAESE nel mondo e poi ha deciso di chiuderlo perchè non serviva.
Comunque sono un elettore molto deluso anche dalla sinistra che non ha fatto niente per noi comuni mortali,che cerchiamo di vivere la vita al meglio e che crediamo ancora ad un futuro per i nostri figli.
FACCIAMO PULIZIA MANDIAMOLI TUTTI A CASA E VEDIAMO DI METTERE QUALCUNO CON UN MINIMO DI COSCIENZA.
I PARLAMENTARI DEVONO RIMANERE IN CARICA UNA SOLA LEGISLATURA E POI DEVONO ANDARE A LAVORARE E PAGARE TUTTO COME NOI.
CLAUDIO MLANO

Claudio C. Commentatore certificato 26.01.08 12:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Giavazzi:"I TAXI devono essere guidati solo da exstracomunitari"..
io:Ma che liberismo è quello che prevede di distruggere una corporazione per creare un monopolio privato?!Cos'è l'obbiettivo è quello di creare un mercato globale taxi in modo da poter speculare in borsa anche in questo servizio?!
Come mai questa insistenza del libero mercato in un settore considerato dalla Bolkestein privo di concorrenza?

GIavazzi silenzio..non risponde.
Io:Nazionalizziamo il servizio, cosi entrano in modo dignitoso altri lavoratori ITALIANI e scendono realmente i prezzi...
GIavazzi:"si come in Unione Sovietica"..ride e se ne va.


Questi non sono per distribuire la richezza, ma per concetrarla sempre di più verso le vere oligarchie economiche..
Gente come Giavazzi sono molto pericolosi, secondo loro il mondo dei lavoratori sono solo banchieri,giornalisti,speculatori finaziari, e corporation...il resto della gente è solo schiava del sistema, e con la scusa del libero mercato resterà imprigionata nel sistema.


LA ROMANIA A CHIESTO SE ABBIAMO BISOGNO DI AIUTO!..LA ROMANIA???? CHE VERGOGNAA.. UNO STATO DI TROIE E LADRI CHE CI VUOLE AIUTARE??? NO GRAZIE LADRI NE ABBIAMO A SUFFICENZA!!! FANCULO E VIVA LA LIBERTA!!!!! CAZZOOOOOOO

antonello m. Commentatore certificato 26.01.08 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Noto con piacere che si rilegge di una 'certa sinistra' ASSIMILABILE in tutto e per tutto con la sua matrice antigiudaica al nazismo e allo stalinismo.
Era da un bel po' che non si faceva sentire...

Renato Balestrato (forever inkazzato) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:23| 
 |
Rispondi al commento


Che strana idea!

Luoghi per tossici?
E' destinata a sollevare polemiche la proposta del consiglio comunale di Torino di creare le "shooting room", le camere per consentire ai tossicodipendenti di bucarsi senza stare per strada. Subito il ministro della Salute Livia Turco si è detta favorevole alla proposta, giudicandola in linea con quanto avviene nel resto d'Europa e capace di ridurre il tasso di microcrimine in città.

Forse on.Turco ha dimenticato,che la tossicodipendenza è una malattia molto grave, curata però come ogni altra: con i farmaci?

elle R. Commentatore certificato 26.01.08 12:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

UN NARCISISTA DI 72 ANNI ALCUNI MESI E DEI GIORNI SOLO PERCHè I CAPELLI FINTI DEL SUO PARUCCHINO NON LO HANNO UBBIDITO LI HA FATTI IMBALSAMARE...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quoto:
- SITUAZIONE ECONOMICA. Solo poco più di un terzo delle famiglie italiane (38,2%) riesce ad arrivare alla fine del mese, contro il 52,6% del 2007. E gli italiani sono sempre più pessimisti: il 69,5% nel 2008 contro il 51,9% nel 2007, con un incremento di ben 17 punti percentuali, esprime pareri negativi in merito al quadro economico nazionale.

- I PREZZI. Secondo il 90,3% degli italiani i prezzi sono aumentati. Le categorie di consumo colpite in particolare dagli aumenti sono la benzina e il carburante per le auto (95,5%) e i beni alimentari (94,5%). Significativi aumenti vengono avvertiti nella categoria immobiliare (79,3%), quella dei pasti e delle consumazioni fuori casa (79,1%) e in quella dei trasporti (77,6%). Gli italiani lamentano aumenti nel settore scolastico (73,9%), del vestiario e delle calzature (70,4%). Il 65,2% denuncia la crescita delle spese sanitarie mentre il 65% sostiene che l'aumento abbia interessato il comparto delle vacanze e dei viaggi.

- GLI ACQUISTI AL RISPARMIO. Frequente l'abitudine di acquistare prodotti in saldo (il 67,9% lo fa "molto" o "abbastanza" spesso) o la disponibilità a cambiare marca di un prodotto se più conveniente (55,2%). Complessivamente il 64,4% dei cittadini preferisce fare acquisti di vestiti nei grandi magazzini o negli outlet. Lo stesso comportamento viene attuato per l'acquisto dei prodotti alimentari: in punti vendita più economici come i discount (54,8%).


Caro melli, io non vedo tutta questa povertà in giro, il 38% mi sembra davvero eccessivo. Se tra questi ci mettiamo quelli che con 1500 al mese si comprano l'auto da 50000 euro, allora la "povertà" è cercata e non imposta. Credo che in italia vi siano molti esempi di questo tipo, come pure quelli che comprano a rate per non rinunciare a nulla, non pensando che poi quei soldi li dovranno rendere. Quindi io non considero povero chi mangia pane e cipolle, poi gira in mercedes, e intervistato dice che non arriva a fine mese, sono solo c......i

Paolo C. Commentatore certificato 26.01.08 12:15| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi se formeranno una comissioni fatta di veri fondamentalisti del neoliberismo, preparate la valigia..

Taxi Libero Commentatore certificato 26.01.08 12:15| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, fin quando non avremo un giornalismo capace di farci riflettere e creare un'opinione pubblica informata, in Italia saremo sempre in questa situazione del cavolo.

P.S. Alle prossime elezioni non andiamo proprio a votare.

Nimodeo Genola Commentatore certificato 26.01.08 12:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Alla faccia del governo di sinistra !
Sentite questa !
Come si fa a trovare i soldi per abbattere lo scalone Maroni ?
Si rubano a quelle persone che devono andare in pensione dal primo

gennaio 2008.
Vi spiego meglio:
Il sottoscritto ( come tutti gli altri in simili condizioni )

avrebbe dovuto percepire la pensione dal primo di arile 2008.
Con l'abolizione dello scalone Maroni questo governo di cialtroni e
ladri mi ci manderà dal primo luglio......del 2009 ( duemilanove )
si avete letto bene "2 0 0 9".
Ecco come hanno trvato i soldi per abolire due anni di scalone:
rubando agli altri circa due anni di diritti acquisiti da sempre!
Questi sono i SIGNORI della sinistra cialtrona e ladra.
/////////////////////////
Allego come al solito la seconda strofa
del canto degli italiani (Mameli) che
nessuno canta...chissa' perche'.
.
Noi siamo da secoli
Calpesti, derisi,
Perché non siam popolo,
Perché siam divisi.
Raccolgaci un'unica
Bandiera, una speme:
Di fonderci insieme
Già l'ora suonò.
bruno f.

bruno f. Commentatore certificato 26.01.08 12:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando, domani mattina tutti in chiesa a pregare che Berlusconi vada al governo.
I preti passeranno parola al loro datore di lavoro ratz che passerà parola al suo datore di lavoro nano, e insieme organizzeranno al meglio il loro sistema bancario di proprietà per fotterci l'ultima lacrima, così il cerchio si chiuderà definitivamente intorno al nostro collo.

Alberto Magnani (alicante) Commentatore certificato 26.01.08 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Popolo del blog!
Ora state credendo a quel 72enne che oggi dice una cosa e domani il suo esatto contrario?
Allora i 5 anni del governo precedente non vi hanno insegnato nulla!
Tutte le cazzate che "sparava"rendendo ridicola l'ITALIA INTERA?
Ricordate che quando il suo goerno è caduto miseramente dichiarò che le leggi che avrebbe voluto fare,non le ha fatte per il veto dei suoi alleati?
Amenochè non si ricordi più quello che ha mangiato ieri!(alzaimer).
No non lo posso credere,vedrete che alla fine cambierà idea(gliela faranno cambiare) CASINI,BOSSI,e quel votagabbana di FINI.
Tranquilli che si tornerà a votare con un'altra legge.
Dopodichè ne vedremo delle belle!

Gaetano I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:13| 
 |
Rispondi al commento

IL NEMICO NUMERO UNO DA COMBATTERE è UN'ESSERE DIABOLICO DI 72 ANNI E ALCUNI MESI CHE S'E' FATTO ALLUNGARE IL TACCO DEL SUO CAZZO DI 9 CENTIMETRI PER DIMOSTRARE LA SUA POTENZA,E CHE IN CONFRONTO SATANA E DI UN'INGENUITA' ANGELICA...LO DOBBIAMO COMBATTERE CON LE SUE STESSE ARMI VIVA I TACCHI...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Il governo Prodi è arrivato al capolinea, l'Unione è fallita, il Partito democratico fortemente indebolito. Ma se vogliamo essere onesti dobbiamo dire che è arrivato al capolinea un intero quindicennio, quello iniziato dopo "Tangentopoli", fondato sul bipolarismo e sul nuovo corso leaderistico e spettacolare della politica italiana. E' stato un periodo che ha visto diverse coalizioni di destra e di centrosinistra alternarsi alla guida del paese, con fragore di spade e lance, con lotte feroci di ceti politici. Ma senza contrapposizione di idee. Sono state solo lotte di potere...

Piero Sansonetti

Taxi Libero Commentatore certificato 26.01.08 12:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Alla faccia del governo di sinistra !
Sentite questa !
Come si fa a trovare i soldi per abbattere lo scalone Maroni ?
Si rubano a quelle persone che devono andare in pensione dal primo

gennaio 2008.
Vi spiego meglio:
Il sottoscritto ( come tutti gli altri in simili condizioni )

avrebbe dovuto percepire la pensione dal primo di arile 2008.
Con l'abolizione dello scalone Maroni questo governo di cialtroni e
ladri mi ci manderà dal primo luglio......del 2009 ( duemilanove )
si avete letto bene "2 0 0 9".
Ecco come hanno trvato i soldi per abolire due anni di scalone:
rubando agli altri circa due anni di diritti acquisiti da sempre!
Questi sono i SIGNORI della sinistra cialtrona e ladra.
/////////////////////
Allego come al solito la seconda strofa
del canto degli italiani (Mameli) che
nessuno canta...chissa' perche'.
.
Noi siamo da secoli
Calpesti, derisi,
Perché non siam popolo,
Perché siam divisi.
Raccolgaci un'unica
Bandiera, una speme:
Di fonderci insieme
Già l'ora suonò.
bruno f.

bruno f. Commentatore certificato 26.01.08 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Giocate a travian è più istruttivo e si impara a governare.....

Andrea . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Respingere in BLOCCO la casta dei politici.
VOTATE SCHEDA NULLA!!!


STAY ROCK

Toxicity X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

chiunque vada al governo, l'importante è che non tocchi internet

Massimo Baldo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:10| 
 |
Rispondi al commento

sentite un po' cosa dice Giulietto Chiesa dell'alta finanza mondiale e di come abbia completamente esautorato i governi dal loro potere riducendoli a semplici esecutori privilegiati di altri "poteri":

http://www.youtube.com/watch?v=F0fwGCcQNxw

un certo Norberto Bobbio molto spesso impalmato a molto spesso non capito o strumentalizzato diceva:

"l'unica vera opinione è quella di coloro che non votano perché hanno capito che le elezioni sono un rito cui ci si può sottrarre senza danni"

1.2.3...collegare il cervello e pensare!

er pizzicarolo Commentatore certificato 26.01.08 12:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commissione: Francesco Giavazzi, Giacomo Vaciago, Franco Bassanini, Innocenzo Cipolletta, Pietro Ichino, Tito Boeri, alcune fra le tante persone competenti che abbiamo in Italia ma che, se ci si pensa, non sono mai state riunite insieme a pensare al futuro del Paese


Io preparo la valigia se questi fondamentalisti decidono il futuro del paese.

Taxi Libero Commentatore certificato 26.01.08 12:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sono assolutamente d'accordo con te GIULIA MAGGIORE. L'informazione globale è da sempre pro israeliana. Sia chiaro, come te non abbraccio minimamente il revisionismo storico di chi nega i campi o i forni crematori. Ma è un dato di fatto che le notizie riguardanti il medio oriente siano filtrate e accuratamente centellinate.
E' mai possibile che un embargo totale di genere alimentare da parte israeliana nella striscia di Gaza, possa essere messa in secondo piano dal fatto che i palestinesi sfondano il muro (della vergogna) e scappano in Egitto per non morire di fame? La notizia è ribaltata, l'informazione parziale a favore del governo isreliano. E non centra nulla l'anitsemitismo o l'antisionismo.. E' una questione di etica giornalistica. In una guerra, la colpa non è mai da una parte sola, ma solo i vincitori possono permettersi il lusso di detenere la verità.

Tutto ciò è immorale.

Silvio Rizzi Commentatore certificato 26.01.08 12:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Alla faccia del governo di sinistra !
SENTITE QUESTA !!!!!!!!!!!!!!
Come si fa a trovare i soldi per abbattere lo scalone Maroni ?
Si rubano a quelle persone che devono andare in pensione dal primo

gennaio 2008.
Vi spiego meglio:
Il sottoscritto ( come tutti gli altri in simili condizioni )

avrebbe dovuto percepire la pensione dal primo di arile 2008.
Con l'abolizione dello scalone Maroni questo governo di cialtroni e

ladri mi ci manderà dal primo luglio......del 2009 ( duemilanove )

si avete letto bene "2 0 0 9".
Ecco come hanno trvato i soldi per abolire due anni di scalone:
rubando agli altri circa due anni di diritti acquisiti da sempre!
Questi sono i SIGNORI della sinistra cialtrona e ladra.
/////////////////////////
Allego come al solito la seconda strofa
del canto degli italiani (Mameli) che
nessuno canta...chissa' perche'.
.
Noi siamo da secoli
Calpesti, derisi,
Perché non siam popolo,
Perché siam divisi.
Raccolgaci un'unica
Bandiera, una speme:
Di fonderci insieme
Già l'ora suonò.
bruno f.

bruno f. Commentatore certificato 26.01.08 12:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BARBARICA eta'fiorita tra la tarda antichità e l'Alto Medioe

I M. Commentatore certificato 26.01.08 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe hai perfettamente ragione. Basta vedere come si stanno comportando i giornalisti in questi giorni.

Nimodeo Genola Commentatore certificato 26.01.08 12:04| 
 |
Rispondi al commento

.....nn riesco a spiegarmi una cosa....è caduto il governo,ok...ma perchè cazzo i parlamentari si sono messi a festeggiare??si parla di oltre un miliardo di euro di danni....e loro mangiano salame in parlamento e brindano....ma sono fulminati?!?!?!?
e noi????
stiamo davanti alla tv e aspettiamo che si alternino al governo sempre le stesse persone....per fare sempre i loro interessi...
la sinistra ha avuto 2 anni di tempo per cambiare le legge elettorale...e si sveglia solo adesso che hanno miseramente fallito...
stanno li a scannarsi in tv anzichè pensare ai veri problemi dell italia...una nazione allo sbando...in piena crisi finanziaria..dove tutti sono sommersi di debiti e dove tutto è in mano alle stesse persone...
BASTA!!!!!!

Marco G. 26.01.08 12:03| 
 |
Rispondi al commento

CHE BELLO APPENA CI SARA'LO PSICONANO,
VIA CON CENTRALI NUCLEARI (COME A SPRINGFIELD)
INCENERITORI
RIGASSIFICATORI
PONTE SULLO STRETTO(UN AIUTINO A CUFFARO CI VOLEVA
AMIANTO CON LA TAV
PROPRIO UN BEL POSTICINO STA DIVENTANDO L'ITALIA.

Moreno M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 12:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ORDA (dal turco ordu, che significa semplicemente "esercito") ha acquisito - forse proprio per la sua origine turca - un'accezione semantica nettamente peggiorativa, andando a indicare un' accozzaglia di uomini armati, caratterizzata dalla violenza e da una discreta aliquota di disordine e d' indisciplina.

I M. Commentatore certificato 26.01.08 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Stavo ascoltando un'intervista ad al jazeera (che nn è la tv di bin laden,ma è di proprietà inglese) e stavano parlando tranquillamente di New World Order!!!ma che cazzo...allora è vero....si discuteva di come l'india si inseriva nel piano...beppe informa la gente sul piano degli illuminati,che mi sa che non è uno skerzo..

Alessandro Loconsole Commentatore certificato 26.01.08 12:00| 
 |
Rispondi al commento

DOPO CHE HANNO ESTERNATO TUTTI LA LORO "SOLIDARIETA'" AL CELEBROLESO DI CEPPALONI E ALLA BALDRACCA RIFATTA.. PRENDONO TUTTI LE DISTANZE...
SONO PATETICI... ORA SOLO ORA FANNO I MORALISTI...
QUASI QUASI IL MENO IPOCRITA E' IL PARAPLEGICO DI BOSSI... POLITICI VOI NON SIETE INTOCCABILI!!!!
VE NE DOVETE 'ANNA AVETE ACCUMULATO SOLDI PER 10 GENERAZIONI E' ORA CHE VE NE ANDATE A FANCULO!!!
BEPPE SVEGLIATI... E' ORA DI MUOVERTI!!!

Marcello M. Commentatore certificato 26.01.08 11:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

l'avete sentito lo psiconano?? la prima cosa che fa tornando a sfasciare l'italia è toglier di mezzo le intercettazioni telefoniche!!
e chi come lui vuol tornare a votare con questa legge per la quale, RICORDIAMOCELO, gli elettori non scelgonno i candidati ma sono le segreterie a sceglierli è un irresponsabile e un indegno che pensa ai propri interessi in modo vergognoso! non andateli a votare!! lasciateli soli!!

Salvatore T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

NON DIMENTICHEREMO LA SHOAH!!!!

Con qualche giorno di anticipo il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha avviato al Quirinale le celebrazioni del Giorno della Memoria, che ricorre domenica prossima.

"Noi non abbiamo dimenticato e non dimenticheremo mai la Shoah!" ha detto sig. Napolitano.

elle R. Commentatore certificato 26.01.08 11:54| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEMOCRAZIA DIRETTA: VOTARE LE LEGGI, NON LE FACCE

La Democrazia come l'abbiamo conosciuta noi nel ventesimo secolo, non funziona.

Questo perché si tratta di una democrazia deformata, diversa dalla vera democrazia come fu inventata dai greci ad Atene.

Nella Democrazia originale, i cittadini non delegavano i politici a rappresentarli e a decidere per loro, ma votavano di persona sulle leggi che venivano proposte.

L'espandersi degli stati e l'impossibilità tecnica di stipare milioni di cittadini nelle agorà costrinsero le civiltà ad inventare il sistema dei rappresentanti, a delegare il potere decisionale nelle mani di pochi uomini.

Questo è il difetto fondamentale della democrazia rappresentativa, il suo punto debole: troppo potere nelle mani di pochi rende questi esposti alla corruzione ed al ricatto. La storia dell'ultimo secolo lo dimostra ampliamente.

Lenin scriveva che "la democrazia è il migliore involucro della dittatura del capitale", e aveva ragione. Proprio perchè la Democrazia Rappresentativa presta il fianco ad una facile manipolazione: controlla un singolo deputato e controllerai il voto di milioni di persone.

Ma un simile limite è stato introdotto da noi, artificialmente! In origine non esisteva, e oggi con internet è possibile liberarsene di nuovo!

Via internet o cellulare ogni cittadino oggi può comunicare con il proprio partito e dirgli cosa pensa di una legge. Oggi è possibile far arrivare in parlamento la volontà dei cittadini, così come avveniva nell'antica Atene. In Australia l'hanno già fatto con il partito "Senator On-Line" ( www.senatoronline.org.au ).

Cerchiamo di unire le forze per realizzare la democrazia diretta anche in italia!

vota.listapartecipata.it

Francesco Simi Commentatore certificato 26.01.08 11:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://temi.repubblica.it/repubblicapalermo-sondaggio?cmd=vedirisultati&pollId=499

scusate la repubblica ci chiede di fare questo sondaggio.
fatelo girare perchè la gente deve essere sfidata

Giuseppe Ferr 26.01.08 11:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ORDA BARBARICA = PEZZI DI MERDA

I M. Commentatore certificato 26.01.08 11:51| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Convinti della divinità di Cristo, gli albigesi sostenevano che Egli fosse apparso sulla Terra come un angelo di sembianze umane (di natura angelica era considerata anche Maria) e accusavano la Chiesa cattolica di essere al servizio di Satana, perché corrotta e attaccata ai beni materiali.
Le comunità di fedeli erano divise in "credenti", che si chiamavano «Buoni Uomini», «Buone Donne» o «Buoni Cristiani» e quelli che per l'Inquisizione erano i "perfetti" che praticavano la rinuncia ad ogni proprietà e vivendo unicamente di elemosina.
La crociata contro gli albigesi fu una crociata indetta da papa Innocenzo III per estirpare il movimento cataro dai territori della Linguadoca. Assunse la forma di vero genocidio e terminò negli anni settanta del 1200 con la sconfitta dei Catari. Numerose furono le stragi e le persecuzioni avvenute nel sud della Francia come la strage della città di Béziers dove furono massacrate alcune migliaia di persone; secondo il cronachista cistercense Cesario di Heisterbach, quando al legato pontificio (Arnauld Amaury, abate di Cîteaux), si chiese come distinguere chi delle persone rifugiate in una chiesa dovesse essere riconosciuto eretico e quindi bruciato sul rogo, ordinò di uccidere tutti indiscriminatamente, dicendo: Caedite eos! Novit enim Dominus qui sunt eius ovvero "Uccideteli tutti! Dio riconoscerà i suoi".

http://www.sbattezzati.it

Un discepolo di Gesù cristo

Cristiano delle origini 26.01.08 11:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi si prepara a ritornate al potere: ha fatto molto bene i suoi calcoli ed è sicuro di avere tutti i numeri per poter riprendere in mano questa povera patria per finirla definitivamente. purtroppo temo che i suoi conti siano esatti e che con lui stia la maggioranza degli italiani che crede il modello berlusconi come unico, liberale innovativo e democratico, proprio per una visione distorta e personalizzata che gli italiani hanno di questi tre termini. Fino a qualche tempo fa riflettendo su i mali di questo paese e sulle scelte politiche di questo popolo, mi spiegavo la disgrazia berlusconi come una sorta di punizione divina che si abbatte sull' italiano medio intorpidito e impigrito e i cui interessi non vanno oltre il calcio e il grande fratello. come dire: "un popolo ha i governanti che si merita". Ma riflettendo sulle attuali prospettive, raggiungo la drammatica conclusione che questo tipo di governanti , l'italiano li cerchi proprio e fortemente, perché rappresentano il suo alter ego. Il problema quindi non è di facile risoluzione entro i limiti applicativi della democrazia . Se la maggioranza degli italiani sta con berlusconi è perché spera di poterlo emulare nella sua im -moralità e farla franca attraverso le leggi che il prossimo suo governo partorirà ad hoc. Allora caro Beppe non credo ci siano grosse speranze di condurre questo paese alla normalità entro la nostra generazione. Comunque sia, se la piccola parte di italiani che anima questo blog prenderà iniziative concrete per contrastare l'ascesa di un suino e la riaffermazione della sua immoralità, io ci sarò.

Gaspare Ligresti Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:49| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

scusate l'off-topic.
ieri sera parlavo dell'immunità parlamentare con due miei amici avvocati. mi hanno detto che è un principio costituzionale e quindi come tale non è discutibile.
il principio cardine della giustizia e della costituzione è: "la legge è uguale per tutti ".

mi domando come cazzo fanno a coesistere due principi costituzionali così antitetici???

Matteo Dalla Rovere Commentatore certificato 26.01.08 11:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

PER GABRIELE X che fra le righe di un commento interessante SCRIVE ANCHE queste MINKIATE:
***********************************

....quello che succede in questo blog
ha ragione. A parte lui che volutamente esagera comunque se sei fuori dal coro vieni inesorabilmente segato) come Stirner e la Bellandi(staff di Beppe) non se ne parla proprio. Perche alla fine è di questo che stiamo parlando.


Gabriele X. 26.01.08 11:28

*************************

Se non conosci i blogger che citi, dovresti avere la bontà di tacere.

Tu hai libertà in questo blog, come molti di noi...APPROFITTANE!

Lascia perdere le persecuzioni di vestri, se seguirai il blog ti renderai conto che le sue sono e sempre MINKIATE " fuori dal coro"...PERCHE' vuole apparire sempre e comunque il più preparato.
Sintomi di ONNIPOTENZA si possono notare in tutti i suoi commenti.

Salvati
Buona giornata

Forrest Gump Commentatore certificato 26.01.08 11:48| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Caro Marcello Guidi, a storico, credo che a Lei sia sfuggito un punto sostanziale. La repubblica italiana, nei fatti non è stata costruita sui valori della Resistenza, sull'onda del Vento del Nord. Al contrario, tutti i vecchi combattenti per la libertà, in qualsiasi settore della vita pubblica del nostro paese, furono epurati, messi da parte, dalla magistratura alle forze dell'ordine. Tant'è vero che i vecchi volti conniventi al regime sedevano ancora negli anni sessanta negli scranni più alti dei Palazzi (per altre informazioni, si legga i libri di Guido Crainz).

L'Italia del dopoguerra è una Repubblica fondata sul compromesso e sulla guerra fredda, dove gli americani, tanto per dirne una, avevano pronte truppe da sbarco e d'assalto nei principali porti italiani nel caso di vittoria del fronte popolare nelle elezioni del '48.

Silvio Rizzi Commentatore certificato 26.01.08 11:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/politica/opposizione-spumante/1.html

Andate sul sito, serie fotografica molto rappresentativa, vecchi, grassi e parassiti.
Voi non ci arrivate a fine mese, non importa, l'importante che che ci arrivino "loro" con i vostri soldi, Voi dovete solo "votarli" e mettervi a 90°.

marco turco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Dopo che il Centro Sinistra si è suicidato ( Mastella è stato solo il Maramaldo che ha ucciso un uomo morto ) e rimarrà cadavere per i prossimi cinque anni, escluse le metastasi che salteranno dalla carogna al carro cesso del vincitore, l'unica protezione verso Berlusconi imperante e tracotante saranno le LIste Civiche di Beppe, se riusciremo a fare in tempo.

Marco L. Commentatore certificato 26.01.08 11:45| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ABBIAMO VINTO SIAMO AL TRAGUARDO
Si andrà al volto e DiPietro si è dichiarato fuori si presenta da solo con “L’italia Dei Valori” E VAI
Di Pietro e dei Nostri Benissimo aiutiamolo a vincere le elezioni con una maggioranza assoluta
Campagna elettorale.
Il Blog di Di Pietro dovrà esporre subito le iniziative e le primarie fissate in prima pagina:
1) Entro i primi 30 giorni di governo si darà il via alle leggi popolari del VDAY dell’8 Settembre
2) Entro i primi 40 giorni si elimineranno i finanziamenti ai giornali.
3) Tutti i comuni saranno a 5 stelle (spiegandole dettagliatamente)
4) Spingerà in assoluto i MeetUp con le liste civiche.
5) Si obbligheranno tutti i comuni ad attivare il Wmax finanziando l’acquisto dei pc al prezzo di un cellulare, in modo che tutti possano averne uno e partecipare alle iniziative.
6) Le primarie si faranno solo sul blog con il popolo


Questi saranno i punti di battaglia elettorale e sicuramente prenderà tutti i nostri voti ma non basteranno.
In campagna elettorale con i soldi dei finanziamenti ai partiti, dovrà fare di tutto per portare Grillo dai media, in caso di non riuscita, si farà nelle piazze di tutte le città d’Italia appoggiate da video inseriti su youtube copiabili, e su ogni piazza ci sarà una raccolta soldi volontaria per finanziare ulteriolmente la campagna elettorale.
Dai ragazzi che ci siamo dora in avanti serve ENTUSIASMO E VOLONTA siamo a un passo dal traguardo se si riesce a far vincere DiPietro con maggioranza assoluta e fatta, Beppe aiutalo perché e sicuramente una persona valida e capace, ma con l’immagine e il dialogo non è un gran chè
Ciao Corrado

corrado femia (coxx62) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:44| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti,
ho 33 anni,e da 3 anni vivo a Cerignola(FG);il resto della mia vita l'ho trascorso a Castel Gandolfo(RM)...insomma, molti conoscenti mi hanno detto:"Dalle stelle alle stalle";mi hanno indicato come"persona poco sana di mente",ma sapete qual è la verità?Che è esattamente la stessa cosa...
Sono un appassionato della politica,l'ho sempre seguita ma non ne ho mai fatto parte integrante;ho sempre dato la preferenza a sinistra(insegnamenti familiari)illudendomi che tutti gli uomini di sinistra fossero come mio padre,"uomini buoni e di sani principi"...Criticai Bertinotti e la sua corrente politica quando fece cadere il primo governo Prodi,ma votai con fiducia a sinistra dopo i 5 anni di Berlusconi.Ero certo,sicuro,fiducioso;pensavo che avendo avuto 5 anni per riflettere e per organizzarsi questa volta non avrebbero sbagliato, e finalmente la nostra Italia sarebbe stata salva...Macchè!!!!Hanno avuto addirittura difficoltà nel nominare i ministri(5 anni e non avevano ancora deciso!!!)...e poi tutto il resto...
Ora è caduto il governo e sento la sera stessa a Porta a Porta,Fassino dire che in sostanza,se si andrà ad elezioni anticipate con questa legge elettorale,sarà costretto ancora ad allearsi con chiunque, pur di far numero...ORRORE...
La verità è che il 99% dei nostri politici non ha gli"attrribbbuti"per essere tale,sono politici di loro stessi...diciamo quindi che forse(anzi,certamente)non sono le persone giuste!!!MA ALLORA PERCHE' NON RIUSCIAMO A MANDARLI A CASA PER SEMPRE?!
Ecco perchè vivere a Cerignola o a Castel Gandolfo è la stessa cosa, perchè con i loro poteri ci prendono in giro in qualunque parte d'Italia,perchè ci vogliono ignoranti,ci nascondono la verità;noi per loro siamo solo elettori e non persone...
Io mi"arrabbio"con le persone che non si rendono conto del potere che noi popolo italiano abbiamo;un potere molto maggiore del loro...
Chi voterò alle prossime elez.?Benvenga Lista Civica!

RIBELLIAMOCI!

L'ITALIA HA BISOGNO DI NOI

Emiliano Lupi Commentatore certificato 26.01.08 11:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se vuoi vedere come sia possibile creare denaro dal nulla (cosa che le banche fanno molto bene) puoi leggere un ebook, GRTATUITO, sulla leva finanziaria = STRUMENTI DERIVATI! Ti ricordi che ne avevano parlato a report? Poi tutto insabbiato.

L'ebook é sul blog http://sapienza-finanziaria.blogspot.com

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com) Commentatore certificato 26.01.08 11:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

PENSATE CHE QUANDO SPIEGO LE COSE ALLE PERSONE,OLTRE A CAPIRE CHE LA MIA E L'UNICA SOLUZIONE,COME LE DICO IN FACCIA TU SEI COGLIONE,IN QUANTO ITALIANO,LA SUA RISPOSTA E'.E VERO HAI RAGIONE,QUESTO MI FA CAPIRE CHE CE GENTE,CHE OLTRE A CAPIRE,E' PURE SINCERA.GRILLO2@HOTMAIL PER CHI VUOLE GUARIRE DALLA COGLIONITE PERPETUA DISSINTOSSICATEVI GENTE


Il paese ha bisogno di politici con la grinta di un Churchill ,non di quella di un Chamberlain pronto a tutti i compromessi ,per tenere testa a un demagogo come il tandem Berlusconi/Bossi. Figuri che puntano ad appropriarsi delle istituzioni per fare i propri interessi . La pratica della politica del buonismo non fa che deteriorare il tessuto sociale e morale del paese . Per chi sa leggere la politica sia il Bossi che il Berlusconi controllano i loro rispettivi partiti a colpi di espulsioni ed emarginazioni , segno evidente che non tollerano nessun tipo di dissenso . Per loro il tessuto democratico e le sue regole sono un fastidio e , contemporaneamente , un comodo taxi per occupare le istituzioni in modo permanente e irreversibile . Non a caso il loro nemico numero uno è quella testa dura del Prodi , purtroppo attorniato da personaggi che Sciascia non esiterebbe a definire quaraquaqua . Mentre per i Rutelli, i d’Alema ,i Veltroni , le porte sono sempre aperte .Uomini ricotta che non sono né carne né pesce . Il toro va preso per le corna prima che la politica del default e dell’evasione fiscale non corroda le basi dell’ economia . Debiti che cadranno sulle spalle delle nuove generazioni costrette a pagare una politica parassitaria e inconcludente . filibero.

filiberto faedo Commentatore certificato 26.01.08 11:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'Italia s'è d'esta?


Il Governo delle Frodi, grazie al cielo, è ormai soltanto un incubo da dimenticare in fretta.
Bisogna pensare al futuro e fare in modo che l'Italia possa finalmente essere governata da gente capace e onesta. Il nostro Paese ha bisogno di un governo serio, forte, stabile, attivo, intraprendente e coraggioso.
Secondo noi, la strada da percorrere è quella delle elezioni anticipate.
E' possibile modificare entro aprile la legge elettorale e i regolamenti parlamentari e andare subito al voto. Non vedo perché la sinistra desideri tanto cambiare la Costituzione, visto che ci vuole molto tempo e che ha fatto di tutto perché fosse bocciata l'ottima Riforma Costituzionale approvata dal centrodestra durante la scorsa legislatura.

SìGlobal
http://siglobal.blogspot.com/

Sì Global Commentatore certificato 26.01.08 11:37| 
 |
Rispondi al commento

ho sempre pensato che una figura come berlusconi potesse essere solo di destra, invece ecco beppe grillo, una persona che apparentemente ha azzerato la capacità di critica di un sacco di persone, una persona piena di contraddizioni ma al suo pubblico non interessa che faccia chiarezza, basta che lui li assicuri giornalmente delle malefatte del nemico (sicurezza è avere un nemico contro il quale scagliarsi). una persona che condanna il giornalismo perchè non informa e poi non rilascia interviste e non accetta confronti. ah, certo, aveva invitato ichino (che comunque è un cretino) a fare il confronto con lui sul palco del v-day, che più o meno è come se a moderare il confronto prodi-berlusconi fosse stato emilio fede. e la cosa stupenda è che non ve ne rendete conto, non volete rendervene conto, vi offendete se qualcuno critica grillo, neanche cercate di capire in cosa consistono le critiche che gli vengono rivolte.
usate il vostro cervello, cazzo!

marco acca 26.01.08 11:36| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo scusarmi con PIERO ROLLA,per il commento sul suo post,ero troppo incazzato per quello che aveva scritto GIUSEPPE BENEVELLI nel suo commento,spero che mi perdonerai del lapsus.
Ed aggiungo: DI PIETRO FOR PREMIER!

Gaetano I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:36| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_10673488.html

Cuffaro starebbe per dimettersi?

Sandro S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Fino a qualche giorno fa i sinistroidi dovevano mordersi la lingua per non parlare troppo male dei loro frutti al governo. Ora l'hanno sciolta. E' ricominciata la canea contro il centrodestra.
Se potessi darei un consiglio alla CdL: fatevi i cazzi vostri. Lasciate che l'Italia la mangino i vermi e lascino ancora quel famoso "50%" ora al "16% di branco di cani" nella fame prossima e futura.

Alexander S. Commentatore certificato 26.01.08 11:33| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

BISOGNA CON DECRETO ABOLIRE TUTTI I PARTITI, GLI ORDINI DEI GIORNALISTI, DEI MEDICI, DEGLI AVVOCATI, DEGLI INGEGNERI... SONO NATE PER "ORGANIZZARE" GLI ISCRITTI E SONO DIVENTATI CONVOGLIATORI DI VOTI E DI ACCORDI....
NON ABBIAMO BISOGNO NEMMENO DEI SINDACATI.. CHE IN QUESTI ANNI PER LA CLASSE OPERAIA NON HANNO FATTO UN CAZZO... (VEDI COFFERATI E BERTINOTTI & C.) IN UNO STATO LIBERO E DEMOCRATICO LE SCELTE VANNO DECISE DAL POPOLO...
RINA.. PROVENZANO POSSONO ESSERE SPIETATI, SANGUINARI.. MA CREDO AL MASSIMO POSSONO ESSERE IL "BRACCIO ARMATO" DI UN'ORGANIZZAZIONE CHE HA I VERTICI A ROMA...!!!!

P.S. MASTELLA E BERLUSCONI NON SIETE NEMMENO LA SCHIUMA CHE SI FORMA TRA LE CHIAPPE DEI CAVALLI CHE TRAINANO I CARRI FUNEBRI NELLE SALITE DEL CAVONE (QUARTIERE STORICO NAPOLETANO MOLTO RIPIDO)

Marcello M. Commentatore certificato 26.01.08 11:33| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, lungi da me ipotesi di revisionismo etc.. ma vorrei sottolineare un paio di punti che forse ti sono sfuggiti nell' enfasi: 1- l' Italia che è nata dopo il fascismo ha dato e sta dando prova di non aver pelo sullo stomaco? io personalmente rinuncerei volentieri ad un pò delle mie libertà e diritti, se ancora ce ne sono oltre al dovere di pagare le tasse (casa? lavoro? chi usufruisce di questi DIRITTI?), in cambio di un pò di organizzazione "fascista", non dimentichiamo le pensioni, le settimane lavorative a 40 ore, inps, inail, istituti di case popolari, etc... che i tuoi amici di oggi hanno smembrato e svenduto; 2- non credo che chi fino a ieri stava a fare "satira" di regime ai vari san remo & co. possa adesso avere credibilità, dopo che è stato trombato per una battuta sui socialisti (che tra l' altro tutta Italia ripeteva in continuazione PRIMA di san remo); 3- un Mastella nel 38 sarebbe stato sollevato dall' incarico ed imprigionato, non come oggi difeso a spada tratta da tutto il parlamento, sicuramente oggi Ciano sarebbe stato presidente del consiglio come minimo... quindi prima di fare improbabili paragoni rileggete i libri di storia, ma cercate la verità, non le informazioni di regime... In ultima analisi preferirei mettere un solo "tiranno" al governo che i 1000 odierni, quanto meno risparmieremmo sulle spese pubbliche, e poi il clientelismo diminuirebbe (quanti amici, figli, nipoti, etc.. potrà mai avere uno a confronto di mille?). Posso quindi asserire in tutta franchezza che l' italia nata dai "valori" della resistenza tanto acclamati nei discorsi di fine anno è un fiasco totale, una società in fase terminale, tenuta in vita da una macchina artificiale che qui viene chiamata democrazia, ma che in realtà è una partitocrazia. Cari italiani complimenti per lo stato che avete costruito, siamo lo zimbello dell' Europa (leggetevi la stampa estera). omnia munda mundis.

marcello. guidi Commentatore certificato 26.01.08 11:33| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEDICATA AGLI AMICI DEL BLOG (non sono l'autore)

Si me chiedi a bruciapelle:
"Che vor dire CDL ?"
te risponno in verità:
"CASA DE'E LIBBBBERTA'".

Tu dirai:"Urrà,che bello",
e s'arrizzerà l'uccello,
ma 'a parola LIBBERTA'
nun è seria,detta qua.

Mò se pone la questione
de capì si st'espressione,
sia 'no slogan pe' cojoni
ch'ha voluto berlusconi.

Ad esempio,se io prendo
'a famija p'argomento,
te dimostro in 2 minuti
che se tratta de cornuti.

(DIMOSTRAZIONE)

Loro ùrlano ca'a bocca:
" 'A FAMIJA NUN SE TOCCA !!!".
Ma poi becchi 'n certo MELE
tra mignotte,droga e pere.

.......Dice........

"Si,ma MELE chi 'o conosce?
Anche se accarezza cosce
è pur sempre 'n'eccezzzziòne
dentr'a nostra coalizzzziòne ".

"Noi siam ligi a'li precetti
che la chiesa ci ha a noi detti,
a partir dal nostro duce
berlusconi,ch'è la luce".

Poi però vedi ber-lòsco
appartarsi dentr'a'n bosco
e se ben tu sgrani l'occhio,
c'ha 'na troia pe' ginocchio

e Veronica,la moglie,
che de corna nun ha voglie,
se lamenta che sta male
da 'e colonne d'un giornale;

...che per lei son brutte offese
(ce sfrantùma per un mese);
...che ogni giorno lei sta peggio
(con veltroni ch'offre un seggio).

"Li mortacci vostra!",penso...
...quìnni è questo er vero senso
d'aa parola LIBBERTA'
messa lì tanto pe' fa'.

(TRADUZIONE D'AA PAROLA LIBBERTA' P'AA CDL)

Traduzione vojo darti:
"...'E MIGNOTTE...ER COCA-PARTY...
...ED IN OGNI ALTRO AFFARE
FAMO ER CAZZO CHE CE PARE".

Solo Pùffin ti darà forza e grinta a volontà 26.01.08 11:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

COMUNQUE E' MIA CONVINZIONE CHE QUI,SIA PIENO DI POLITICI,FALSI GRILLINI,PERCHE COME ENTRANO GRILLINI VERI,MI ARRIVA LA SUA EMAIL,E PER STRADA TUTTI COMINCIANO A CONCORDARE LA MIA IDEA DEL MOVIMENTO GRILLO2@HOTMAIL PER GRILLINI VERI 50 CITTA' GIA SI SONO UNIT A NOI,E L IDEA NON ARRIVA NEANCHE A 15 GIORNI COME NASCITA.

gio' g. Commentatore certificato 26.01.08 11:31| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE è UGUALE PER TUTTI!!!

elle R. Commentatore certificato 26.01.08 11:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Su con la vita !!

Me sembrate un film de Virna Lisi . :-D

Ginus . 26.01.08 11:21 | Rispondi al commento

Boia dè Gino!! Ma allora hai trombato per davvero stanotte!! :DDDDD

Walter Saletti Commentatore certificato 26.01.08 11:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao caro,
Tutto a posto?

Paolo C. ((out of the blue)) 26.01.08 11:08

====================================================================================================

Tutto a posto si !!

Ma "CIAO CARO" me lo dice solo la rossa :-/.

C'ho na reputazione da difendere io qua dentro .

Ginus . Commentatore certificato 26.01.08 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Quante ... chiacchere ... e intanto loro fanno i fatti, il nano vuole andare subito alle elezioni per evitare che a qualcuno mentre si fa la legge elettorale ci scappi anche quella per il conflitto d'interessi. Quella merda di mastella e lucertola dini ascoltando il vaticano e le promesse del nano malefico hanno fatto saltare il governo e noi stiamo qui a ... chiaccherare. Grillo scrive e non ascolta, e noi come dei pirla lo seguiamo, perchè sa dare speranze puzza di nuovo, ma parla ancora di rinascimento, ma chi cazzo è che gli sta facendo la campagna promozionale? certo il blog è il suo e siamo noi gli ospiti quindi perchè sottoporci altri " titoli " e magari farceli votare in rete.
Io credo ancora che grillo sia l'uomo del momento in questo marasma di merda ma sarebbe bello se Lui, travaglio , santoro, guzzanti etc.etc. aprissero un blog unico insieme e lo seguissero attenti alle esigenze di poi poveri pirla, cosi in questo momento di merda assoluta magari riusciamo a fare qualcosa e non solo .... chiacchere.

luigi mac Commentatore certificato 26.01.08 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO ore 12:00
************************

PRESIDENTE ARS

D.I.M.I.S.S.I.O.N.I di TZU vasa vasa!
Buona giornata

Forrest Gump Commentatore certificato 26.01.08 11:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non voto con questa legge elettorale. Non mi va di vedere "al circolo del parlamento" galli starnazzanti che litigano per le poltrone.
SONO IO CHE VOGLIO DECIDERE "LA PERSONA" NON IL "PARTITO" oramai si è capito che sono tutti uguali, l'ideologia è morta, moriammazzatipureloro.

fernand denni Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe, cantagliene 4 a questi giornalisti che dobbiamo pagare 2 volte grazie ai contributi dello stato!!!!! Beppe ti prego, scendi in politica e ti eleggiamo presidente subito.
Ragazzi se volete divertirvi clikkate su
http://it.youtube.com/watch?v=kyYeWKN5d4o

Francesco Iachini 26.01.08 11:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LA GENTE DIMENTICA!!!

Sono dispiaciuto nel constatare, che alcune valide idee, impostate sulla collaborazione della moltitudine, non siano mai state messe in atto.
Mi riferisco all'idea di Beppe Grillo di abbattere i costi dei carburanti evitando di rifornirsi presso le più grandi reti di distribuzione carburanti mondiali quali Esso e Shell.
A quanto pare per gli Italiani stanchi e lamentosi, rimane un sacrificio troppo grande quello di fermarsi al distributore sucessivo..

ALLORA LA MIA PROPOSTA SARà SICURAMENTE INUTILE!!!

Io comunque ci provo, magari qualcuno è cosi "coraggioso" da raccogliere questa proposta:
L'idea si riferisce al mancato abbandono di RETE4 delle sue frequenze nonostante le sentenze dei tribunali. Pensate un pò come andiamo avanti in questo paese, con che rispetto della giustizia e della libertà di stampa.
So che è inutile proporre di non guardare certe reti, in quanto nessuno accettarà mai, e chi mai accettasse la guarderebbe poi comunque, dicendo tanto chi mi controlla? ALLORA DICO... GUARDIAMO RETE4 E GUARDIAMOLA ATTENTAMENTE, SI PURE LA PUBBLICITA', BASTA IL SEMPLICE "SACRIFICIO", UNA VOLTA AL SUPERMERCATO, DI NON COMPRARE I PRODOTTI RECLAMIZZATI SU QUESTA RETE.
Di prodotti dello stesso genere ce ne sono a bizzeffe, ed in genere quelli sullo scaffale del suprmercato, di fianco al prodotto reclamizzato, costano pure meno, e non perchè di qualità inferiore, ma semplicemente perchè non vi incidono i costi della pubblicità.
Questo credo che sia un modo democratico di dire, che quello che sta facendo Rete4 non è giusto e non ci sta bene, vedrete che se le pubblicità clienti di Rete4 dovessero subire una flessione delle vendite, non esiteranno a ritirare il loro spot, con conseguente rimessa per il canale abusivo.

Ma forse, questa mia proposta è solo un idea malata, visto che a noi ITALIANI ci piace piangerci adosso e lamentarci, ma poi quando dobbiamo muoverci uniti, se pur per cose semplici, pensiamo: MA CHI CE LO FA FARE!!!!!

Orfeo Vagni Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su con la vita !!

Me sembrate un film de Virna Lisi . :-D

Ginus . Commentatore certificato 26.01.08 11:21| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

PIU CHE UN MOVIMENTO V-DAY,DOVREI RACCOGLIERE FONDI PER LA RICERCA ANTIDEMENZA ITALIANA.SENZA QUEL VACINO,STO POPOLO DEMENTE E' E DEMENTE RIMANE.A DIMENTICAVO DAVID COPPERFIELD PIU LEGGE LE MINCHIATE,PIU STAMPA BIGLIETTI MOLTI DI VOI SONO INVITATI.

gio' g. Commentatore certificato 26.01.08 11:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

.... e via le scorte ai politici.... abbiamo visto con falcone e borsellino che sono (nel loro caso purtroppo) inutili ... ma poi i politici da chi si dovrebbero difendere?? da loro stessi???

Marcello M. Commentatore certificato 26.01.08 11:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'e un proverbio napoletano che recita cosi': evoglia e mettere o' rum ngoppa a nu strunz pecche' babba' nunciaddiventa .

Maurizio Menicacci Commentatore certificato 26.01.08 11:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI E NEMICI INVISIBILI.
I “CAMERIERI” CONTINUANO A FARE IL LORO LAVORO. CI HANNO LASCIATO IN MUTANDE, ORA VOGLIONO TOGLIERCI ANCHE QUELLE…
- - - - - - - - - - - - - - - - - -

BERLUSCONI, PER UN EVENTUALE GOVERNO "ISTITUZIONALE", HA FATTO IL NOME DI GIANNI LETTA (ex sottosegretario alla presidenza del suo governo).

GIANNI LETTA, L'ADVISOR DELLA GOLDMAN SACHS CHE PIACE MOLTO A VELTRONI E AI SUOI AMICI DEL GRUPPO BILDERBERG.
BRAVO BERLUSCONI! LEI E PRODI CI SAPETE PROPRIO FARE COME “CAMERIERI” DELLE BANCHE.

Da più parti Gianni Letta è definito il "NUOVO KISSINGER".
Certo, ci vuole un nuovo Kissinger per "sanare" l'Italia e far meglio gli interessi della Federal Reserve, BCE e suoi soci.

AVREMO ANCORA LA GOLDMAN SACHS&ASSOCIATI ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEL NUOVO GOVERNO? Personalmente, ne sono convinto.

N.B.: Enrico Letta, nipote di Gianni, è stato, fino all'altroieri, sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri del Governo Prodi. UNA BELLA LEZIONE DI COME "TENERE I PIEDI SU DUE STAFFE" .
AH, per chi non lo sapesse: sono –o sono stati- “uomini” della Goldman Sachs e/o FMI e/o Banca Mondiale e/o Banche Centrali (oltre al citato “maitre” Gianni Letta) Prodi, Draghi, Tononi, Dini, Monti, Costamagna e molti altri “di cui non voglio ricordare il nome”.
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

“Chi controlla gli alimenti controlla la gente; chi controlla l’energia può controllare interi continenti; chi controlla il danaro può controllare il mondo”.
Henry Kissinger

“L'usuraio distruggerà ogni ordine sociale, ogni decenza, ogni bellezza".
(Ezra Pound)


P.S. Se lo riterrete opportuno, cari amici e nemici invisibili del blog, copiate il commento e trasmettetelo via e-mail ai vs contatti.

Enzo P. 26.01.08 08:57

......................

Mi associo, riposto e trasmetto.

Hugo A. Commentatore certificato 26.01.08 11:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

E se fosse il momento?
Attenzione al qualunquismo, ma se si cominciasse ORA a concorrere per le elezioni come GARANTI PER LE RIFORME o - siccome non ci sarà un numero sufficiente di eletti - ROMPI.GIOCHETTI.DI.POTERE?
Ci sono dei costituzionalisti sul blog che possono aiutare a concepire una "cordata" di candidati senatori e deputati che si impegnino:
- a non usufruire dei benefit se non nella misura strettamente necessaria;
- a tenere comunque una contabilità trasparente delle somme percepite e delle spese;
- a non lucrare sull'attività parlamentare;
- a proporre riforme, anche costituzionali, per
1) vietare la candidatura a q.siasi carica elettiva (naz.le o regionale) per più di due mandati (o frazione)
2) ridurre il numero di deputati e senatori, nonché dei parlamenti regionali
3) intervenire sui benefit in maniera equilibrata (ricordando che il loro senso originario era di consentire anche ai cittadini privi di mezzi di partecipare alle sedute parlamentari)
4) vietare giornali fittizi per spillare quattrini
Insomma, niente giustizialismo, ma - e che diamine - un po' di sobrietà?
Personamente non so se sarei capace senza l'aiuto di persone più esperte, ma non escludo di volerci provare.
Il concetto è che il mandato parlamentare potrebbe/dovrebbe essere inteso come una specie di "servizio civile": nessuno ti obbliga a farlo, ma se decidi, è giusto che lo stato ti rimborsi quello che non guadagneresti con il tuo lavoro nel corso del mandato. Poi te ne torni a LAVORARE.
Non sono neppure pregiudizialmente contrario a che ci sia qualche politico di professione, ma solo qualche. A "loro" facciamo fare le leggi di ordinaria amministrazione, "noi" pensiamo alle riforme.

Si può fare! E, penso che i tempi siano maturi per dimostrare che noi siamo maturi, non i soliti arruffoni. La stortura, o ripeto, è quella creata dalla generazione (ormai la seconda) di gente che non ha lavorato un giorno nella propria vita se non per cercare voti, consensi, soldi pubblici.

carlo f. Commentatore certificato 26.01.08 11:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LENIN in realta non è stato mai LENIN, ma il suo vero cognome è BLANC.

elle R. Commentatore certificato 26.01.08 11:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sostegno a SORTINO delle Iene.
Siamo con te. Contro tutte le censure.

Stay Rock

Toxicity X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

BEPPE LANCIA IL REFERENDUM PER L'ABOLIZIONE DEI PARTITI....

Marcello M. Commentatore certificato 26.01.08 11:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****FATE GIRARE ******* COPIATE E INCOLLATE******


GIOVANI ITALIANI !!!


E' arrivato il momento di iniziare a fare sul serio!!! Se andiamo al voto con questa legge, allora dobbiamo anche noi prendere dei voti, e fare NOI questa volta l'ago della bilancia!! Scommetto che riusciremmo a entrare con qualche senatore, un numero sufficiente per poter decidere se appoggiare o no le proposte che verranno fatte in parlamento. E' ora che partecipiamo anche NOI alla vita del nostro paese, e dobbiamo farlo da controllori! Il lavoro dei NOSTRI dipendenti deve essere verificato! Dobbiamo costituirci come parte INDIPENDENTE, e decidere di volta in volta, in base alle leggi che vengono proposte, se appoggiarle o no. Sono sicuro che riusciremmo a raccogliere almeno 500.000 voti (anche di più), e il che vuol dire poter avere almeno tre senatori che pesino in parlamento (con l'attuale legge elettorale).
E' tempo oramai di agire e non più di stare a guardare. Siamo stufi ed esasperati, e sono convinto che i NOSTRI dipendenti vadano controllati dall' interno del NOSTRO parlamento.

Io propongo che sia il GRANDE Grillo, che eticamente e umanamente è una persona P U L I T A, a organizzare il gruppetto da votare e mandare in parlamento.

In democrazia, solo tramote il voto, è possibile cambiare le sorti di un Paese!! Solo entrando in parlamento è possibile capire davvero che aria tira. E ora ci siamo stufati di sentire sempre aria di immondizia. W l'Italia di NOI Italiani!
Sta giungendo l'ora della RIVOLUZIONE DALLA RETE!

Silvio Chiozzi.


*****FATE GIRARE ******* COPIATE E INCOLLATE******

Silvio Chiozzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Signori, lo psiconano oltre che un delinquente è anche uno squilibrato maniaco.
si è fatto costruire un mausoleo egizio, Montanelli racconta, una cosa incredibile.

guardate e ascoltate sull'uomo che potrebbe tornare a governare l'Italia:

http://it.youtube.com/watch?v=XdCrk9BLIGg&feature=related


cittadini bisogna trovare un modo per arginare questo pericolo.

Sandro S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fare un analisi in quattro parole è difficile...lo ammetto,ma non posso rimanere indifferente.

"L'indifferenza è la peggior malattia del nostro secolo"

Cosa spinge una persona a fare preferenze?
Il gusto? La cultura? Gli interessi? L'educazione?

C'è da dire che i canali informativi esercitano una forte pressione o oppressione,quasi a voler lanciare "messaggi subliminali"...

Rimbambiscono l'utente fino a mandarlo quasi in un caos dei sensi,bisogna recepire ciò che serve,saper distinguere,analizzare...

Con quali mezzi lo si fà?

Bene...questo dipende dall'utente,dalla cultura,dalla diponibilità di tempo,dai mezzi,dalla voglia di conoscere.

Esistono varie categorie di persone...

A chi puntano i canali informativi?

Alle persone annoiate? Alle persone che lavorano?

A tutti penso!

Facile convincere in base alle "analisi di mercato" proponendo il mercato,il più "facile da recipire ed assimilare" con il mezzo più comune.

Marco T. Commentatore certificato 26.01.08 11:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'Ordine dei Giornalisti
(ossia l'iscrizione obbligatoria
al relativo Albo) è sicuramente
da abolire poiché antidemocratico
e ostile alla libera informazione.

Severino Verardi Commentatore certificato 26.01.08 11:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sfascio ... deriva ... crollo .... munnezza ....sbando che è !!

Se uno sta messo maluccio, me sa che je date er colpo de grazia .

Ginus . Commentatore certificato 26.01.08 11:15| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' STATA NA GUERRA :-) .
Non sapevo che le femmine conoscessero tattiche d'assalto :-)) .

Ginus . 26.01.08 11:11


Lo sapevo!!
Tanti discorsi, ma poi il rosso ti piace eccome!!
:D :D :D

Walter Saletti Commentatore certificato 26.01.08 11:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli schieramenti della Casta sentono puzza di astensionismo e schede nulle al prossimo voto.
Sopratutto la nostra SX.

Quindi

Andiamo a fondo e carichiamoli di schede nulle!
Per una nuova sinistra.


STAY ROCK

Toxicity X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

in caso di votazione

votare solo candidati al di sotto dei 45 anni

Renato F. Commentatore certificato 26.01.08 11:14| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA IDEA,STA PRENDENDO PIEDE E ME LA CENSURATE BLOG DI GRILLO? COME MAI GRILLO? SARA PERCHE TOCCO IL SIGNOR.....? ORA MI TOCCA SPIEGARE PERCHE,IL MOVIMENTO V-DAY RINASCIMENTO ITALIANO SOVRANITA POPOLARE, VUOLE CONSEGUIRE QUESTI 3 OBBIETTIVI,PURTROPPO MOLTI NON LO CAPISCONO PERCHE TROPPO ABITUATI AL VECCHIO MEDIOEVO,E DIFFICILE STACCARSI E PASSRE AL MODERNO,ALLORA SPIEGO PUNTO PER PUNTO:
1 FARE UNO STATO NELLO STATO,PERCHE QUESTO?
PERCHE COSI CI SI FA UNA NUOVA COSTITUZIONE PIU MODERNA,E CHE VESTE IL POPOLO NON CHI COMANDA,SE SI SEGUE LA LORO PRASSI,APRITE GLI OCCHI QUESTO NON SUCCEDERA MAI
2SOVRANITA DEL POPOLO:IL POPOLO PROPONE E VOTA LE LEGGI ATTRAVERSO INTERNET:PERCHE QUESTO?,PERCHE COSI SI EVITA DI AVERE UN PARLAMENTO DOVE CE OPPOSSIZIONE ED EVITA PERDITE DI TEMPO,E POI VOTANO SEMPRE LEGGI CHE NON SONO DEL POPOLO,MA DELLE INCULATE PER GLI ITALIANI,CON VOTAZIONE DIRETTA,NON SOLO E UNA COSA MODERNA MA LA LEGGE PASSA ALL'ISTANTE SE IL POPOLO LA VOTA AL 50,1% E IL POPOLO E SOVRANO COSI AL 100%, E PROTAGONISTA DECIDE DA SE,I NOSTRI DIPENDENTI PRESIDENTE E MINISTRI, ESEGUONO SOLO IL VOLERE DEL POPOLO
3 RIAPRIOPRIAZIONE DELLA SOVRANITA SULLA MONETA:
PERCHE QUESTO?,PERCHE L' IDEA E DI PASSARE DA UN SISTEMA A DEBITO,CIOE QUELLO ATTUALE DOVE IL POPOLO PAGA IL DENARO(LO FA UN S.P.A)CON UN DEBITO PERPETUO,A UN SISTEMA DOVE LO STATO SE LO STAMPA DA SE,QUESTO EVITA TASSE E DERIVATI,CIOE' MI CHIEDO MA E COSI DIFFICILE DA CAPIRE?
IO ADDIRITTURA MI CHIEDO,PERCHE DEVO SPIEGARLO,E DI UNA SEMPLICITA' ASSURDA,ED E' GIUSTA,ECCO PERCHE CONDIVIDO I SONDAGGI, QUANDO DICONO CHE IL POPOLO ITALIANO,E IL PIU IGNORANTE DEL MONDO.
SVEGLIA QUI NON E DA SOLO DA CAMBIARE CHI COMANDA,MA TUTTI I SISTEMI,CHE OGGI CALZANO A PENNELLO CON CHI A LO SCOPO,DI INCULARE IL POPOLO ITALIANO,IL NOSTRO SISTEMA E PIANTARLA DI ESSERE FINOCCHI,E RIPRENDERSI LA POSIZIONE ERETTA.
COSI CAMBI LE COSE,NON CERTO CON LE CIVICHE GRILLO2@HOTMAIL.IT CHI SI UNISCE SI STA APPENA DISSINTOSSICANDO DALLE CAZZATE.

gio' g. Commentatore certificato 26.01.08 11:14| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sempre sul tema giornalisti, vorrei anche aggiungere che le redazioni hanno gente assunta, ma i collaboratori (ovvero chi firma il pezzo mettendoci la propria faccia e reputazione), sono ormai perlopiù precari. Tutti pagati a seconda se ti pubblicano o no.
La legge di riforma dell'informazione e dell'ordine è ben chiusa nei cassetti del Parlamento. A chi giova modernizzare una legge del 1963 che non prevede manco l'esistenza di internet? A chi giova dare regole precise che tutelino la libertà di stampa, l'onestà del giornalista e l'intelligenza del lettore? A chi giova applicare la legge 150/2000 e mettere in ruolo i giornalisti delle pubbliche amministrazioni in modo da garantire che dagli organi politici arrivino sempre informazioni serie e non piene di stronzate politiche di parte?
Milena Gabanelli ha detto che informare è sovversivo. E' vero. Più informi, più le persone sviluppano uno spirito critico e più questo paese sarebbe migliore.
Ai politici non giova di certo, agli editori che posseggono la maggioranza dei canali d'informazione neppure. Avere giornalisti precari è l'arma più efficace per spegnere quella voglia di scrivere in modo serio e onesto che tanti giovani che si affacciano a questo mondo hanno.

Michele Spolverato Commentatore certificato 26.01.08 11:14| 
 |
Rispondi al commento

BONINO-PANNELLA-Veltroni-Rozy Bindi-Parisi-Colombo+Giuliano Ferrara ed 'altri compreso sig.Napolitano devono fare un partito solo : DEMOCOSMOPOLTAN

elle R. Commentatore certificato 26.01.08 11:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

FANTAVOTAZIONE TU QUANTI VOTI RIESCI A PRENDERE?

A VOLTE ANCHE LA FANTASIA METTE PAURA,COME L'OMBRA DEI LORO PECCATI E REATI CHE PRIMA O POI VENGONO A GALLA...

SIETE MODESTI METTETE QUALCHE VOTO IN MENO DI QUELLI CHE PENSATE DI PRENDERE...I NUMERI FANNO PAURA A CHI E' SCHIAVO DI QUESTA MATEMATICA IMBROGLIONA...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

CHE ... IDDIO ... CI MANDI LA REINCARNAZIONE DEL PREFETTO MORI !!!!

Paolo C. ((out of the blue)) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:10| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

finalmente si comincia a respirare aria nuova e metti da parte il tuo odio che non ti porta a nulla
ora pensiamo tutti insieme a rimettere questa Italia nella giusta via.

Mario . 26.01.08 10:28
QUALE SAREBBE L'ARIA NUOVA,BERLUSCONI ?
VEDI, TU APPARTIENI A QUELLA MAGGIORANZA DI ITALIANI (CRETINI) CHE SONO CONNIVENTI CON LA MAFIA.FINCHE'CI SARANNO TESTE DI CAZZO COME TE CHE VANNO A VOTARE,L'ITALIA SARA'UN PAESE DESTINATO AL FALLIMENTO CERTO.

DON PEPPONE 26.01.08 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Prima o poi ci saranno le elezione io lancio un messaggio ai giovani se ci danno la possibilità di scegliere il conadidato da votare ...
VOTATE SOLO CANDIDATI AL DI SOTTO DEI 45 ANNI E' IMPORTANTE .
Come possiamo permettere che il vostro futuro sia programmato da uomini che anno 70 dico settanta anni , che gli interessa del vostro futuro .

Renato F. Commentatore certificato 26.01.08 11:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

da anni in una stanza del mio cervello ho costruito un'inceneritore,e ho buttato dentro tutti i politici...oggi sento solo la puzza del loro inquinamento...numeri e impegno...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

?????????????????????????????????????????????

Sergej Molotov Commentatore certificato 26.01.08 11:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buondì , Depressi !! :-))) .

Ginus . 26.01.08 10:59 | Rispondi

Allora, come sta la "rossa" ??

Walter Saletti Commentatore certificato 26.01.08 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

’A nuttata di Napoli, ormai, è come quella del Polo Nord: prima di passare ci vogliono mesi. Altro che le 24 ore promesse da Prodi. E meno male che fa freddo, altrimenti saremmo all’emergenza tifo (intesa come epidemia sanitaria, senza nulla togliere ai teppisti da stadio). Ma non è escluso che quando arriverà l’estate ci si ritrovi ancora qui, a descrivere il belvedere della munnezza on the road.

Napoli è la città più «assistita» d’Italia. Nel 2007 ha ricevuto dallo Stato 617,1 euro per ogni suo cittadino residente. Con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. E non ci riferiamo solo alla munnezza. Il Comune guidato dalla signora Rosa Russo Iervolino ha ottenuto finora più del doppio rispetto ai 302,3 euro che corrispondono alle media nazionale dei finanziamenti trasferiti da Roma ai capoluoghi di regione. Cifre che faranno imbufalire gli stessi napoletani.

elle R. Commentatore certificato 26.01.08 11:06| 
 |
Rispondi al commento


Basta chiacchiere. AZIONE.

Mi sono rotta i (_(__) a sentir parlar male della mia Campania.

Qua c'è anche gente kazzuta e pronta alla battaglia. Contro tutto e tutti, camorra compresa.

Auspico il ritorno dei Borboni per uno stato delle due Sicilie federalista e coloniale.

http://it.youtube.com/watch?v=0FrhYilb-_U&feature=related

Betty Boop 26.01.08 11:05| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Eliminare la mafia ? E’ na parola!
Dovremmo eliminare la maggioranza degli italiani,primi tra tutti, i napoletani.

DON PEPPONE 26.01.08 10:23 |
...............................................

I napoletani hanno votato bassolino e iervolino, ieri erano in estasi per berlusconi; quella parte che l'ha sempre sostenuto, e, visto gli ultimi accadimenti un'altra parte di cittadini sfiduciati.

Eliminiamo i napoletani, dici:
Bene, eliminiamoli. Un'altro 25% si apprestera' a rivotarlo, quindi mi chiedo e ti chiedo:
Dov'e' l'anomalia napoletana?
Vedi differenza nel comportamento dei napoletani col resto d'Italia, che, come sempre si attacca a promesse e speranze?

Oppure vigliaccamente e consapevolmente, giriamo attorno al problema monnezza, per nascondere e nasconderci che in fondo non contiamo un cazzo, ci lasciamo umiliare e deridere senza opporre un minimo di dignita', scavando nel degrado per convincerci che in fondo siamo meno miserabili degli "altri": Pur sempre miserabili, ma un tantino meno degli "altri"...e cio' ci assolve!?

La monnezza sta la'...e puzza pure!
Ma c'e' un fetore piu' grande. Invisibile e insopportabile:
Il pregiudizio e la condanna da parte di persone che sono abituate a guardare solo "indietro", e cio' basta a quietarli con la propria coscienza, perche', se si sforzassero di guardare avanti e ispirarsi a modelli sociali piu' consoni e dignitosi per un paese civile, scoprirebbero di essere altrettante nullita' che accettano tutto senza reagire, e non in grado di saper cambiare gli eventi, quindi:
Chi strumentalizza senza costrutto la monnezza di Napoli, per sperare di ottenere una timida parvenza di civilta' misurandosi col "peggio", e' destinato a diventare, o, lo e' gia'...un fallito sociale!

antonio ciardi Commentatore certificato 26.01.08 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Me sembrate GEORGE FOREMAN "steso" ai piedi di ALI' :-) .

RIPJATEVE N'ATTIMINO .

Ginus . Commentatore certificato 26.01.08 11:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onorevole Di Pietro,

DAL BLOG DI DI PIETRO:
=========================
"Cosa intende fare lei, in relazione ai 98 miliardi di euro che, i Monopoli di Stato, debbono al Popolo Italiano?

Spero qualche cosa.
Anzi, spero molto!

Postato da: Nino XXXXXXXXXX| 26.01.08 09:01

Paolo C. ((out of the blue)) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 11:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SICCOME QUI SI VANEGGIA,VI SVEGLIO UN POCCHINO,
1 ANCHE SE UN POLITICO,VORREBBE FARE DAVVERO CIO CHE DICE,NON CI RIUSCIREBBE MAI,MANCO CON L OPPOSSIZIONE D ACCORDO,PERCHE?SEMPLICE LO STATO VIVE A DEBITO E NON STAMPA I SOLDI DA SE,QUINDI PIANTATELA DI SPARARE PUTTANATE,VUOI CAMBIARE?
NON DEVI CACARE NE POLITICI,NE SISTEMI CREATI DA LORO,NE LA LORO PRASSI,QUI SI VUOLE SEGUIRE LA PRASSI,FACENDO COSI POTETE ANDARE SOLO IN UN POSTO,A FANCULO,E RITROVARVI QUI FRA 10 ANCHE 20 ANNI A DIRE SEMPRE LE STESSE PUTTANATE,E A LAMENTARVI,
CAMBIATE MENTALITA,QUESTO SAREBBE GIA UN INIZIO,SIETE DROGATI DEI LORO SISTEMI,TANTO DA SEGUIRLI E TROVARLI GIUSTI.SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
PER CHI E SVEGLIO GRILLO2@HOTMAIL,IT

gio' g. Commentatore certificato 26.01.08 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono un giornalista pubblicista iscritto all'ordine e faccio il corrispondente di un paio di piccoli Comuni in Veneto.
Io penso che parlare di casta di giornalisti può essere pure corretto visto che certamente ci sono dei "baroni" visibili sotto gli occhi di tutti. Ma ci siamo anche noi, giovani e più anziani che ci sobbarchiamo ore e ore di lavoro, sabati e domeniche incluse il più delle volte beccandoci insulti, minacce e parole dai sindaci o dai loro scagnozzi perchè gli scrivi contro. Se ci sono gli scioperi, noi non li facciamo perchè il giro di nera ti tocca lo stesso altrimenti il giorno dopo è anche peggio. Ci pagano una media di 10 euro al pezzo pubblicato, qualcosa di più se finisce in prima pagina. Niente rimborsi spese di cellulari o benzina, pochissime tutele in caso ti becchi una querela. Io credo che tutti possiamo scrivere, certo. Ma non credo che tutti possiamo essere giornalisti. E' un mestiere, non solo una capacità. La laurea o comunque una vasta esperienza ormai servono perchè ti trovi a scrivere di economia, sindacale, giudiziaria... Lo devi fare in modo veloce, veritiero e preciso, rispettando tempi e spazi, il più delle volte in giornate in cui ti tempestano di telefonate.
Dovrei controllare tutte le notizie che arrivano. Sì, ma come si fa in mezza giornata ad essere avvocati, sindacalisti, politici di mestiere, investigatori quando la redazione ti impone di consegnare velocemente il pezzo?
Si fa del proprio meglio, ognuno con la propria coscienza.
Ho intrapreso questa strada dopo la laurea, ma ancora mi chiedo se davvero posso definirmi un giornalista. Formalmente sì visto che lo faccio dalle 9 alle 21 della mia giornata, sabati inclusi. Però viste le belle parole di ciò che dovrebbe fare il giornalista doc, è pressochè impossibile. Eppure c'è chi ha dato la vita per questo mestiere e quelli non fanno certo parte della casta.
E comunque anche per noi è il sistema che non funziona. Siamo dipendenti di editori. Loro sono i padroni.

Michele Spolverato Commentatore certificato 26.01.08 11:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog vorrei poter fare una considerazione intelligente, anche se la mia cultura politica non me lo permette, ovverosia credo di essere abbastanza coglione, ma detto cio’, penso che la maggior parte del blog sia disinistra.
Ora io mi chiedo: Perchè nessuno ha mai suggerito ai partiti del governo di scendere ad un compromesso con la lega , e salvarsi il culo. Perché??????
E dire che sia Bossi sia Maroni , sia tutta la lega avrebbero accettato volentieri di entrare nel governo pur di ottenere il federalismo vero.
Perché questo non sia successo non riesco a capirlo , in quanto prima o poi il federalismo sarà parte della nostra vita politica, essendo ammesso dalla costituzione.
Orbene cari compagni, ben vi sta la vostra Caporetto politica, siete franati a valle portandovi dietro tutta la vostra accidia, la vostra superbia, la vostra ostentazione di superiorita’ senza pensare che chi vi aveva votato, aveva riposto in voi tutta la loro fiducia.
Ora saremo costretti a restare nel limbo dell’opposizione un’eternita’.
E questo credetemi crea un vuoto esistenziale in tutti coloro che vi avevano mal riposto la loro fiducia per un paese migliore.

lucio arrigo vacchi (succo- di limone) Commentatore certificato 26.01.08 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Politici, datevi fuoco con i vostri giornalisti!

Emanuele A. Commentatore certificato 26.01.08 10:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Buondì , Depressi !! :-))) .

Ginus . Commentatore certificato 26.01.08 10:59| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' successo a Salerno, sotto lo sguardo fesso di tanti intellettuali di grido (d'accatto, se volete): il figlio del rettore è diventato ricercatore senza nemmeno una pubblicazione, candidato unico nella prova che si è svolta nella canicola del 26 Agosto del 2004. Gli altri cinque candidati, che pur avevano fatto domanda, sono stati forse dissuasi dal partecipare? Sarà stato il caldo agostano... o qualche "paterno" consiglio...

N E S S U N O N E P A R L A

Forse perché il Nostro è stato anche candidato del PD nelle ultime "primarie" e ha presieduto la commissione che ha affidato alla FIBE il ciclo dei rifiuti in Campania?

Ilaria Stambelli Commentatore certificato 26.01.08 10:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

On. Mastella fa tanto blahblahblah

Mah..eh.. il figlio di on. Mastella |semmai| deve aiutare a fare la pulizia a Napoli- city.

elle R. Commentatore certificato 26.01.08 10:56| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

VOTIAMO SUBITO CON LA LEGGE PORCATA

Il paese è destinato allo sfascio. Punto. Questi politici sono intoccabili in tutti i sensi. Hanno l'immunità. Hanno la scorta. Hanno il potere e i soldi. Non hanno l'immortalità ma ci stanno probabilmente lavorando.
Quello che penso io è che si deve votare con QUESTA LEGGE ELETTORALE PORCATA fatta dalla destra solo così anche loro avranno gli stessi identici problemi del centrosinistra (immagino l'accozzaglia per raggiungere il 50% ovvero FI, An, Lega, UDC, UDEUR, Dini, Storace, Mussolini, Forza Nuova) e solo così anche tutta quella popolazione che ancora è sorda perchè tutto sommato basta non gli tocchino il suo orticello (ce ne sono tanti) sarà risvegliata da una crisi profondissima (aiutati dall'ormai probabilissimo cambiamento della congiuntura economica). Dopo aver definitivamente perso la possibilità di governare per i prossimi 50 anni vogliamo regalare al cavaliere anche la possibilità di governare STABILMENTE a suo unico ed esclusivo vantaggio? Cosa fece nei 5 anni del suo precedente governo? pensiamo sia cambiato? E allora se sfascio deve essere che venga anche lui con noi... d'altronde le vere rivoluzioni nella storia sono sempre avvenute quando la gente era allo stremo delle forze.. e ci siamo quasi..

Andrea 68 Commentatore certificato 26.01.08 10:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, va bene tutto, l'Ordine dei giornalisti si può anche abolire, come però qualsiasi altro ordine professionale. Ma non è vero che Maria De Filippi è iscritta all'Ordine dei giornalisti.

Cleto Romantini 26.01.08 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io che vivo in un paese di 58mila abitanti possò portare 500 voti...servono a qualcosa? iniziamo a fare i conti quanti voti possiamo prendere...sapete i numeri fanno più paura di tutto...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 10:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IO VORREI FARE UNA CONSIDERAZIONE:
BERLUSCONI IN QUESTI GIORNI FA DUE AFFERMAZIONI:

1)SONO PRONTO AD ACCOGLIERE A BRACCIA APERTE MASTELLA (traduzione: con me chi è indagato per associazione a delinquere ecc....può dormire sonni tranquilli, anzi, continuare ad esercitare il potere)

2)FARO' UNA LEGGE CONTRO LE INTERCETTAZIONI (traduzione: corrotti e corruttori state sereni che da ora in poi avete il culo coperto)

ORA IN UN PAESE CIVILE UNO CHE FA DUE AFFERMAZIONI COSI' NON PIGLIEREBBE NEANCHE UN VOTO, INVECE QUI DA NOI E' DESTINATO A VINCERE CON LARGA MAGGIORANZA.

DA CIO' IO DEDUCO CHE ALLORA I POLITICI NON SONO IL MALE MA IL SINTOMO DELLA MALATTIA: LADRI E CORROTTI PROBABILMENTE SONO LA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI!!!!!!!!!
GLI UNICI DOTTORI SARANNO I MAESTRI E GLI INSEGNANTI SE SI IMPEGNERANNO A FORMARE DEGLI ITALIANI NUOVI ATTRAVERSO L'INSEGNAMENTO.

Andrea Tosatto Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 10:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

SIAMO ALLA MASSIMA ESPRESSIONE DI ARROGANZA,LA CASTA SI SENTE INTOCCABILE ED IMPUNITA,OLTRE LA LEGGE OLTRE LA DECENZA,I CITTADINI TRATTATI DA SCIOCCHI SUDDITI SI APPRESTANO A RIMANDARE AL POTERE DI NUOVO UNA COALIZIONE PEGGIORE DI QUESTA,DOVE ANCORA DI PIU'GLI INTERESSI PERSONALI SOVRASTANO QUELLI DEGLI ITALIANI,DOVE GLI INQUISITI MAFIOSI E DELINQUENTI TROVANO APPOOGGI GRAZIE AD INTRECCI CON LA FINANZA,LE BANCHE I MILITARI I GIORNALI E TUTTI I POTERI FORTI CHE DA SEMPRE TENGONO IN OSTAGGIO QUESTO PAESE SOTTO UN REGIME DI ILLEGALITA' DIFFUSA ED A SOVRANITA' MOLTO LIMITATA. UNA NUOVA ERA PIDUISTA E CLERICALE CI ATTENDE E NOI CONTINUEREMO A SBRAITARE SENZA SENSO IN QUESTO BLOG COME QUELLI CHE SENZA SAPER NUOTARE SI DIBATTONO NEL MARE DELL'INGIUSTIZIA ED AFFOGANO DIBATTENDOSI INUTILMENTE....ADDIO ITALIA NON RESTA CHE ANDARSENE,,,,

delphin61 delphin 26.01.08 10:53| 
 |
Rispondi al commento

I due punti gravissimi sono questi.
1° : questo signore vuole fare una legge sulle interecettazioni! Ha capito l'errore del passato e siccome è stato recentissimamente intercettato in prima persona non vuole + che l'errore ( di intercettarlo ) si ripeta .. di modo che se fà la cacca fuori dal vasino nessuno se ne accorge.
2° Mastella stà passando alla cdl.. la conferma arrivca dalle iene dove un suo servizio che è doveva andare in onda stasera è stato bloccato. Lui per contro si è dimesso ma questa la dice MOOLTO lunga.
Ragazzi ho paura.. non permettiamo al nano con tutta la merda che ha intorno di andare di nuovo al governo!!
Bruno

Bruno Bonandin Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.08 10:51| 
 |
Rispondi al commento

@@ Riferendosi a Grillo,cui contesta un'affermazione:La invito a documentarsi. Saluti.Enzo P. 26.01.08 10:37 @@

Ecco la documentazione.
@@@@@@@@@@@@@@@@

Il 2/10/1935 LUI dal balcone di P.zza Venezia alla folla festante,intrepida e pirla urlò:

Ascoltate!Un'ora solenne sta per scoccare nella storia della patria.Venti milioni di uomini occupano in questo momento le piazze d'Italia..Venti milioni di uomini,un cuore solo,una volontà sola,una decisione sola......Con l'Etiopia abbiamo pazientato 40 anni ora basta!.

Il giorno dopo l'Italia fascista,con la benedizione della chiesa,invase l'Etiopia.
Benito sì guardò bene dal dichiarare guerra.
La fece(punto e basta).
((Iniziarono i massacri,iniziò la PULIZIA ETNICA))

Naturalmente i coraggiosi gerarchi fascisti fecero a gara ad andare a combattere in Etiopia.Scelsero "però" tutti l'aereonuatica.

Vi andarano anche i figli maggiori del nostro nuovo Cesare (detto dai posteri "Il Cesare con l'elmetto").
Vittorio e Bruno Mussolini furono assegnati alla 14a squadriglia.Loro cognato Ciano alla 15a.

Questi "coraggiosi ed eroici uomini" scelsero l'aviazione perchè le truppe etiope non avevano aerei da combattimento nè avevano batterie antiaeree (giocavano al gatto e il topo e sì riempivano di onori riversando sul popolo etiope-da loro definito "razza bastarda"- anche i gas proibiti).


Vittorio Mussolini in un libro di ricordi,
publicato nel 1937 scriveva:
"Era un lavoro divertentissimo,tragico ma bello.Un lavoro che andava fatto perchè l'abissino è un animale".

Sento ancora l'urlo:
((((( W il duce,viva il papa e viva il re )))))

Folco,risorto per voi dalla "nera" cenere.


P.s.
Il clero non restò in disparte.
Quando l'Italia fascista ottenne la vittoria si unì alla "GIOIA TRIONFALE".
(((((((( No duce,no papa,no re ))))))))

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 26.01.08 10:50| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3