Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Spazzatour


Spazzatour.jpg
Clicca il video

I giornalisti stranieri hanno fatto un tour in Campania. Uno Spazzatour. Non credevano ai loro occhi. Ma i lettori crederanno ai loro articoli. La Campania come Seveso. I prodotti della terra contaminati come quelli di Chernobyl.
Addio turismo. Addio produzioni agricole. Addio tutto, tranne ai tumori in aumento. I responsabili di un disastro peggiore di un terremoto non si vogliono schiodare dalle loro sedie. Il tandem Bassolino-Jervolino, entrambi nel comitato dei 45 saggi del Partito Democratico, fa ammuina. Il Presidente napoletano Napolitano, compagno di partito di Bassolino, dalla piazzetta di Capri si è detto allarmato.
In carcere finirà chi protesta, i responsabili rimarranno a piede libero pagati da noi.


V2-day, 25 aprile, per un'informazione libera:
1. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag V2-day
2. Inserisci tuoi video su www.youtube.com con il tag V2-day
.
V2-day_Tg1_imparziale.jpg
Clicca il V2-video

6 Gen 2008, 15:31 | Scrivi | Commenti (2293) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ebbene si.. io sono serena e vivo a marano in provincia di Napoli dove stiamo presidiando da sabato scorso contro l apertura della cava di chiaiano. io disto precisamente 830 metri ldalla cava e mi sembra assurdo pensare di aprire una cava in un centro abitato.. a poca distanza c'è la zona ospedaliera... in pratica un povero cristiano esce vivo dall'ospedale e lo uccide l immondizia.. lunedi saremo a palazzo san giacomo per protestare ancora ancora e ancora perche non ci fermeremo...

serena v. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.08 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Ammesso che la pulizia si identifichi con l’ordine e la sporcizia con il disordine ,rimuovere l’immondizia non vuol dire pulire, ma solo mettere in ordine un posto per disordinarne un altro.Il problema quindi non è come eliminare lo sporco ma come riuscire a farlo senza sporcare troppo altrove.Qualcuno potrebbe obiettare che i rifiuti possono essere sempre riciclati,o usati come concimi,o bruciati per ottenere forme di energia ,ma sbaglierebbe di grosso:più si cerca di modificare la materia,in questo caso l’immondizia ,più si inquina.E anche quando si crede di aver combinato qualcosa di buono,alla fine si scopre che un paio di metri più in là il mondo è di gran lunga peggiorato;come dire che la somma di tutte le azioni umane sarà sempre negativo ,naturalmente per colpa del secondo principio della termodinamica.L’invenzione più pericolosa del XX secolo non è stata come molti credono,la bomba atomica,ma l’immondizia.Non si ha idea di quanti milioni di tonnellate di rifiuti vengono prodotti dalle cosiddette civiltà progredite,e quanti milioni si apprestano a produrre i paesi in via di sviluppo.
In Italia si calcola che ogni abitante nel suo piccolo produce un chilo e 650 grammi di spazzatura al giorno,come dire 6 quintali l’anno,o,se preferite 48 tonnellate nell’arco di una vita,pari a 800 volte il proprio peso corporeo. A detta di Lega Ambiente, se mettessimo uno sopra l’altro tutti i vuoti a perdere che gettiamo via ogni anno in Italia ,verremmo a costruire una torre alta un milione di chilometri ,come dire il triplo della distanza tra la Terra e la Luna.Nei pressi di New York esiste una discarica,grande come Caserta,dove,per inoltrarsi,sono necessari speciali carri cingolati e apposite tute spaziali.Secondo alcuni,in questa enorme“trash-land”newyorkese sarebbero nate addirittura nuove specie di animali non ancora catalogate dagli zoologi.

paolo m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.02.08 02:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, vivo in svizzera con ca. altri 7 millioni di abitanti. La svizzera ha la reputazione di uno dei paesi più puliti. Ebbene caro Beppe, in Svizzera già da anni sono in funzione i termovalorizzatori con i quali viene bruciata il 100% dell'immondizia svizzera. Nessuno in Europa costruisce nuovi termovalorizzatori? Falso, nel 2009 ne verrà messo in funzione uno nuovo di zecca a Giubiasco, in Ticino. Detto ciò, che io sappia in svizzera non esiste un tasso di tumori più alto che in altri paesi europei. Il problema degli italiani é che a tutti piace parlare dei problemi, e nessuno vuole risolverli!

Roberto 22.01.08 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici di Beppegrillo.it, Sono 4 anni che vivo nei pressi di Alicante e sono napoletano. Gli organi di comunicazione e quelli competenti solo oggi sembrano rendersi conto di quello che é sempre stato sotto gli occhi di tutti. Esco un momento dalla depressione che tutto ció mi sta provocando e abbandono il terribile senso di impotenza che mi attanaglia per dire a tutti coloro che in questi giorni puntano il dito contro Napoli, che é forse per tutti giunto il momento di fare una riflessione. E' giunto il momento di capire che la politica del dire:" non sono cazzi miei ", non funziona.
Quello che per anni é stato un problema che da soli senza nessun controllo da parte del governo centrale(come se da noi non ci fosse la camorra), abbiamo dovuto affrontare diventa finalmente un problema di tutti.
Perché é cosí che stanno le cose, siamo italiani, e se qualsiasi parte della nostra Italia ha un problema, significa che noi abbiamo un problema. Triste é che l'attenzione avvenga non perché un cittadino del veneto, preokkupato di vedere un italiano come lui nell'immondizia sin dalla notte dei tempi, decide di dimostrare solidarietá a questi, l'attenzione avviene perché adesso tutti sono preokkupati di perdere soldi nel turismo, nell' economia in genere. Non fosse stato per questo i campani, sarebbero anche potuti annegare nella spazzatura. Sono + che lontano dall'idea di scaricare le responsabilitá dei soli campani, ma sono invece convinto che l' unica cosa che i campani hanno potuto fare é stata quella di riporre la fiducia nelle mani di chi é stato messo nelle liste elettorali non da campani, ma dalle segreterie dei partiti (formate da cittadini di tutta Italia).Una proposta un po provocatoria potrebbe essere quella di sfollare la campania intera e farne una discarica a cielo aperto.Al veneto che promuoverá il turismo in germania con lo slogan "noi non siamo Napoli" dico che di ció sono contento e che all' egoismo e al razzismo preferisco l'immondizia! Saluti Enzo Fiume

Enzo Fiume 17.01.08 13:41| 
 |
Rispondi al commento

a parte tutti i discorsi razzisti, la cosa più importante da iniziare a fare è cambiare cultura in quella città, una cultura dell'illegalità che và avanti ormai dai borboni(vedi ragioni storiche),e salvare un popolo(quello napoletano), ma purtroppo ciò è molto difficile perchè in quella zona non c'è stato lo stato è la CAMORRA, e poi i politici locali fanno il resto...
Io penso che qui per dare un imprinting alla risoluzione ci vorrebbero scelte impopolari ,che però dei politici capaci dovrebbero prendere come si fà nei più importanti paesi del mondo: ovvero non bisogna pensare troppo alla piazza, bisogna spazzare via tutto come un tornado , commissariare tutto, mettere l'esercito a ordine pubblico, far rispettare scrupolosamente tutto(legge,tasse,semafori,pulizia,licenze etc...) per un pò di anni poi la gente si abitua e comincerà a ragionare nella direzione giusta solo così napoli sarà liberà e potrà esprimere il suo meglio!!!

antonio . Commentatore certificato 16.01.08 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici di Beppe Grillo,
sono un ragazzo napoletano di 15 anni e,ormai,sono abitutato a vedere per strada sacconetti ripieni di immondizia e spazzatura bruciata sui marciapiedi.Ma,dopo orami 10 anni di questa storia,solo oggi,quando ormai si è arrivati al collasso,se ne parla nei mass media.Vorrei dire solo alcune cose.Sicuramente la colpa di questa emergenza ricade su Bassolino,Iervolino e tutta l'altra gente,ma nn è solo questo.Mi sono accorto che,specialmente in questi ultimi 5 anni,la maggior parte della popolazione napoletana si sta involvendo,cioè invece di cercare di formare una città più civile e migliore,si vuole formare una città sempre meno civile e sempre peggiore.Questo problema risiede soprattutto nella mentalità dei miei concittadini in quanto meno si è civili meno si viene apprezzati dai propio coetani e amici.Non parlo solo di ragazzi ma anche di perone adulte,uomini e donne,che diventano sempre più incivili e ignoranti.Propio questo è il problema:L'IGNORANZA NAPOLETANA.L'ignoranza di quelle persone che non hanno accettato l'inceneritore di Acerra 10 anni fa anche per paura di un'infiltrazione della Camorra)e che non accettano di fare la raccolta differenziata ma preferiscono bruciare la spazzatura anche se sanno benissimo che crea diossina.Questo è il primo problema che la mia città,bellissima città,deve superare affrontando(con l'aiuto dello stato)i dirigenti e i cammorristi(che sono la stessa cosa)e gli ignoranti per ottenere ciò che tutti vorremmo.LA LIBERTà e il ritorno alla FELICITà.Un'ultima cosa vorrei dire.In quest'ultimo periodo ho visto che vorebbero mandare la nostra spazzatura al nord ma,soprattutto quelli della Lega Nord,non la vogliono accettare.A questi dico solo una cosa:VERGONA.VERGONA perchè non ci volete aiutare quando facciamo parte di un unico Paese bellissimo:l'ITALIA.arrivederci e grazie

Lorenzo Vigilante 15.01.08 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema dei rifiuti che sta tormentando la Campania vede molti responsabili, cittadini compresi. Nel mio paese a San Giovanni Teatino in provincia di Chieti la raccolta idfferenziata è diventata obbligatoria. Per le strade non esistono i cassonetti e ci viene dato per ogni materiale riciclabile l'apposito sacchetto con tanto di pattumierina con il cognome della famiglia impresso sopra. All'inizio è stato "interessante" adeguarsi ma ora devo dire è diventato automatico. Durante la settimana ogni giorno c'è la raccolta per diversi materiali e i netturbini vengono a raccoglierla fuori casa.
Tuttavia c'è sempre qualcuno che pensa di fare il furbo e va a buttare la spazzatura nei cassonetti a Pescara la città vicina.Cè poco da fare...il problema è anche culturale finchè non la gente non capirà che ad oggi si DEVE FARE la raccolta differenziale, per evitare spreco di soldi e per tutelare l'ambiente e la salute.

Valeria Di Tullio 14.01.08 23:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IERVOLINO E BASSOLINO NON DOVEBBERO DIMETTERSI, MA ANDARE DIRETTAMENTE IN GALERA SE NON HANNO FATTO NIENTE PER FERMARE QUESTA EMERGENZA, AL CONTRARIO SONO SEMPRE AL LORO POSTO. MA.........??????

stefano tiozzo Commentatore certificato 11.01.08 17:28| 
 |
Rispondi al commento

I cumuli di immondizia sono solo l'immagine "in sintesi" della Napoli ke viviamo tutti i giorni. Il degrado e la vergogna sociale e morale non sono ugualmente "sintetizzabili" con le immagini ma nella vita di noi napoletani hanno un peso maggiore anche dell'onta ke stiamo subendo in questi giorni davanti al mondo intero. SIC ! !

ernesto mauro 11.01.08 16:21| 
 |
Rispondi al commento

"Avete letto che esiste un sitema inventto dal CNR per il riciclaggio dei rifiuti indifferenziati che, a leggere l'articolo sembra veramente innovativo?
L'articolo è sul sito del CNR:
"Rifiuti: arriva Thor, il sistema di riciclaggio 'indifferenziato'" all'indirizzo:
http://www.cnr.it/cnr/news/CnrNews.html?IDn=1758"

Giovanni C. Commentatore certificato 11.01.08 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Le Università in Italia giocano sporco, io così la penso e soprattutto quelle più piccole, sono totalmente assoggettate alle volontà pseudo-politiche dei comuni e delle province per cui producono molto spesso tecnici e dirigenti pubblici e privati, raccomandati per antonomasia ( sennò li scartano subito... DEVONO ESSERE IN QUALCHE MODO MANOVRABILI E GIA'COMPROMESSI) e incapaci o furbi.
Queste persone vengono poi piazzate nei posti giusti perchè si faccia sempre quello che "conviene" e che , per esempio, è sotto gli occhi di tutti da sempre a Caserta e a Napoli.

Vi assicuro che nei settori ecologia delle nostre province ne succedono di cotte e di crude e i dirigenti impongono ai dipendenti le loro volontà che sono le volontà dei dirigenti del Sistema!
Chiedete in giro dei laghetti di Castel Volturno, per esempio, e scoprirete che la Magistratura li ha sequestrati (oramai quasi 10 anni fa per la denuncia dell'ARPAC e di qualche tecnico buono che in essa lavorava) ma che erano stati autorizzati illegittimamente dalla Provincia a firma dei dirigenti della stessa quindi i proprietari di queste "cave di sabbia" nelle falde superficiali della Piana Campana (a contatto diretto con il fiume Volturno e quindi col mare) illecite (nessuna Legge sulle cave le autorizza) e obbrobbriose, nel riempirle di rifiuti tossici e nocivi (arriverà anche per voi il giudizio universale assassini) avevano avuto l'assenso dei dirigenti provinciali ancora lì a dirigere (è tutto in mano alla magistratura...spero quella vera e non quella raccomandata).


Francesco G. Commentatore certificato 11.01.08 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Avete letto che esiste un sitema inventeto dal CNR per il riciclaggio dei rifiuti indifferenziati che, a leggere l'articolo sembra veramente innovativo?
L'articolo è sul sito del CNR:
"Rifiuti: arriva Thor, il sistema di riciclaggio ‘indifferenziato’"
all'indirizzo:
http://www.cnr.it/cnr/news/CnrNews.html?IDn=1758

Giovanni Canitano 11.01.08 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Quante cazzzzate.........
le colpe sono unicamente di chi governa localmente regione e comuni....basta di tirare in ballo addirittura governi precedenti...
unico problema " le discariche " e basta con altre cazzzate .Un suggerimento a chi segue queste fandonie grillesche e pecoranie varie ...e molto più semplice depurare meglio l'aria che mettere in sicurezza una falda acquifera ...cazzo vi entra nel cervello o no???

giacomo r. 11.01.08 12:19| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe e tutto il blog vi inoltro un mesagio ricevuto da amici di CastelVolturno (NA) che ha a che fare con?.......
..i rifiuti e la solita pessima amministrazione locale e nazionale

ciao spero sia d'aiuto

------Messaggio inoltrato
Da: augusto maiolini

Questa non è una mail politica, ma una mail di
INFORMAZIONE:
Serve a diffondere notizie, di cui non tutti noi che
viviamo e/o lavoriamo a Castel Volturno siamo a
conoscenza. E' sorta una discarica, con il placit del
comune, sul nostro territorio; una discarica posta a
poche centinaia di metri dalla Clinica Pinetagrande.
E' situata accanto all' Hotel Boschetto, di fronte il
supermercato Sidis. Come se tutto ciò non bastasse, ci
sono numerosissime abitazioni a meno di cento metri da
questa discarica. Per ora non vi sono odori molesti,
ma col passare del tempo tutti noi sentiremo gli odori
da essa emanata. Prego tutti voi di far girare questa
e-mail, a vostri parenti, amici, e conoscenti, col
tentativo che tutti possano venire a conoscenza di
queste nuova discarica. Non ci sarà immondizia per le
strade, ma chi è che vuole una discarica vicino casa
sua??IO NON CI STO!!!!!per questo vi chiedo di
aiutarmi a diffondere questa notizia.Cordiali saluti,
un cittadino.

CHOOSE THE LIFE!!!

roberto fiorentino 11.01.08 11:03| 
 |
Rispondi al commento

http://liberoblog.libero.it/attualita/bl7705.phtml

Giancarlo Canu 11.01.08 10:42| 
 |
Rispondi al commento

mah ...munnezza bella ...io propongo di destinare leariee di palazzo chigi ,di arcore , di via della scrofa a discarica , le sezioni di partito da destra a sinistra a centri per la raccolta dei sacchi della monnezza ,propongo di passare per l'inceneritore di acerra, i 900 e passa deputati ,lestofanti ,cosi come il consigliere comunale di An che paga i finti dimostranti incendiari (anche loro nel forno) ,seguito in ordine sparso dal nanuncolo ,dal mordadella, dal cretineti dei tortellini idiot fini ,dallo psicopatico con lo spadone ,dal conglioncello monsignor rautelli ...dai disinformatori al soldo del capitale ,massonico giudaico (pensate voi quante scorie tossiche produrrebbelo smaltimento del ciccio bonba crociato giuliato ferrara ) quanta scorie tossiche e forza italiota si riverserebbe nell' aria ..poveri voi che credete ancora che a destra ci sono i buoni e a sinistra i cattivi ..sono tutti servi del capitale ...bisogna eliminarli ...non sono biodegradabili.....poveri fessi con le bandiere ..avanti march che ora arriva il neonazi de gennaro il famoso nipotino di bava beccaris . dopo aver massacrato inermi ragazzini con l'aiuto del cretinetto fini e dei bastard block i ragazzini di genova,, ora massacrera' i malati di peste di Pianura ......poverino è stato sponsorizato da una di zozza italia e investito da un sacrestano di bolagna a suon di euro ....poveri voi che credete alle befane e ai babbo natali ......su su marciate compatti come i famosi topi della favola .... su che il capitale ha bisogno di voi luridi fessi che aprite al bocca solo per far prendere aria alle tonsille ...su su che la diossina capitalista fa' bene

fuitevenne pasquale 11.01.08 05:49| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ragazze, bambini bambine, uomini e donne, ho letto una cosa spaventosa.. e ho avuto una visione orribile sul nostro futuro....
ho letto un articolo che parlava della tecnologia RFID, (radio frequency identification) , l'janno sperimentata sugli animali e risulta funzionante..
Per chi ancora non lo sa la tecnologia RFID non è altro che un microchip a radio.. che applicandolo sotto la cute di un cane, si può sapere tutte le informazioni, tipo come si chiama quando è nato, fedina penale.... se è stitico .. ecc...

LA COSA CHE PERO' NON DICONO E' QUESTA TECNOLOGIA "FUTURA" VORREBBERO ADDOTTARLA SULL'UOMO.
NEGLI STATI UNITI LE ULTIMISSIME SPERIMENTAZIONI SONO RIUSCITI A CREARE ADDIRITTURA (CON LA GRANDEZZA POCO PIU DI UN CHICCO D RISO) UN SEGNALE IN GRADO DI TRASMETTERE E SAPERE OGNI QUALVOLTA QUALCUNO LO VORRA' DOVE SEI!!

Cioè io vado al cesso e Bill Gates sa che io sono al cesso piuttosto che in camera a trombare con la mia donna.
voi che ne pensate????????????????
ciao
alessandro da..... (scaricatevi il lettore RFID e sapete sempre dove sono...).

ps= che tristezza!

alessandro giunta Commentatore certificato 11.01.08 03:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.
Prima faccio la domanda e poi spiego l'accaduto.
Ma è mai possibile che lo stato ti toglie la patente pur sapendo che è indispensabile per il lavoro che fai?
Sono un cittadino italiano il quale, la notte tra il 25 ed il 26 dicembre, si è permesso di bere un bicchiere di vino a cena, e di brindare con la madre settantaduenne con un bicchiere di popolarissimo spumante al Santo Natale.
Esco da casa per accompagnare la mia ragazza nella sua abitazione e sono stato fermato ad un posto di blocco dei Carabinieri di Agrigento, attrezzati di sofisticatissimo apparecchio etilometro, pronti a beatificare il natale al primo che passava.
Da sottolineare che Agrigento, la città dove vivo, e priva di mezzi di trasporto pubblico dopo le ore 21:00.
Essendo che il limite etilico massimo da non superare stabilito dallo stato è di 0,50 ed ingerendo tre cioccolatini al liquore si supera alla grande, io con un bicchiere di vino e uno di spumante risultavo allo 0,96.
Bene! Morale della favola mi sono visto ritirare la patente per mesi 6, 2500,00 euro di sanzione amministrativa dovrò pagare, subirò un processo penale, e mi hanno detto pure che mi è andata bene perchè ho rischiato 3 mesi di galera. Per un bicchiere di vino e per uno di spumante?
Adesso io dico una cosa:
Io non sono contro la legge approvata l'ottobre del 2007, perchè non sono ne un alcolizzato, ne un bevitore abituale, ma non credo che questa legge faccia diminuire gli incidenti mortali sulle strade solo perchè le sanzioni da pagare sono alte, secondo me questa è una legge che serve solo a fare incazzare un cittadino tranquillo come me che si ritrova con uno stipendio di euro 800,00 mensili un debito con lo stato di 5 milioni del vecchio conio e che rischia il licenziamento dalla ditta dove lavoro perchè è necessaria la patante di guida per utilizzare i furgoni.
Vi assicuro che dalle mie parti non è facile proprio per niente trovare un nuovo lavoro.
Se qualcuno può darmi un consiglio sull'argomen

Davide Musmeci 11.01.08 01:14| 
 |
Rispondi al commento

<La monnezza arriverà immancabilmente al nord, dal ventre molle; mettiamoci il cuore in pace.

diego fabbris 11.01.08 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, io porto sfiga. Leggi un po' che cosa ci aspetta. Da "Affari Italiani 5 alle 5":
http://canali.libero.it/affaritaliani/cronache/cinaucciso090108.htm

Cina/ Preso a bastonate dai poliziotti mentre filma la repressione di una rivolta, è morto
Mercoledí 09.01.2008 17:50


Guai a cercare di documentare la realtà in Cina. Un uomo è stato ucciso a bastonate dagli agenti della polizia municipale per averli filmati con il suo cellulare mentre costoro stavano reprimendo una protesta popolare contro una discarica in un villaggio.
L'agenzia Nuova Cina scrive che 24 persone sono state arrestate per queste nuove violenze della polizia. La vittima aveva 41 anni ed era il direttore generale di una azienda locale di lavori pubblici. L'uomo stava filmando con il suo telefono cellulare una cinquantina di poliziotti di Tianmen, città nella provincia dell'Hubei nel centro della Cina, inviati a reprimere la rivolta degli abitanti di un villaggio che tentavano di impedire ai camion di immondizia di accedere alla discarica vicino alle loro case.

I poliziotti si sono scagliati contro Wei Wenhua prendendolo a bastonate. L'uomo è morto subito dopo il trasporto in ospedale. L'accaduto ha sollevato un'ondata di indignazione sulla stampa e su internet. "Sono dei banditi" è la frase più ricorrente sul web, mentre altri chiedono che siano definitivamente stabiliti diritti e responsabilità di questi poliziotti

Giovanni Nicosia 11.01.08 00:10| 
 |
Rispondi al commento

..Magari ci fosse lui!!!
http://stwefy.altervista.org/_altervista_ht/harry.jpg

Stefania Palladino da Caserta.

Stefania Palladino 10.01.08 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,
ho appena terminato di guardare il video spazzatour e mi sono chiesto come ancora il governatore della regione campania , il sindaco di Caserta e Napoli siano ancora ai loro posti di comando e controllo!!!
Hanno sicuramente un bel pelo sullo stomaco a non provare un minimo di vergogna per ciò che accade nei territori da loro amministrati.....o meglio che dovrebbero amministrare!!!
La signora Iervolino ancora si permette in una sfuggente intervista di rispondere ad una giornalista di stare tranquilla che non muore nessuno per un pò di rifiuti....be, lo andasse a dire ai genitori di figli nati malformi che non sono sicuramente morti ma si porteranno un bel problema per tutta la vita.
E che dire di un ministro dell'ambiente completamente assente, lui che dovrebe essere l'uomo più indignato di fronte ad una catastrofe di tali dimensioni, dovrebbe prendere provvedimenti seri come il commissariamento della regione, lo smantellamento del pozzo d'oro del commissariato speciale sui rifiuti che ha soltanto ingannato e sottratto denaro a tutti i cittadini non solo campani ma d'italia!!! Nulla di tutto ciò, solo qualche politica intervista preparata a tavolino!!!
VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!!! Siamo un paese alla deriva, governato ambo i poli da inetti incapaci.
E' un peccato che all'estero non ci identifichino più con la pizza e il made in italy ma, soltanto come un paese di mafiosi corrotti e pieni di immondizia fino al collo, perchè a questo stiamo arrivando!!!
Buona sera a tutti
Marco Rubele

marco rubele 10.01.08 22:32| 
 |
Rispondi al commento

per far tacere il sud, rappresentazione attuale dell'italiano che è nella merda e ce ne sono tanti, si mandano le squadracce della morte comandate dal nostro Pinochet DEGENNARO lui sì che sa come fare: mandare in galera , manganellare e uccidere chi si oppone gli viene così facile basta un click e un'altro Carlo Giuliani rimarrà sull'asfalto.La nostra cara stampa con i leccaculo governativi descriverà il nefasto evento come inevitabile e i nuovi terroristi del V.DAY verranno citati con PECORARO SCANIO di essere i mandanti. Non sono sicura, ma tutto questo mi fa forse venire in mente che in TIALIA ci sia come dire una dittatura?un'incredibile tendenza ad un nuovo golpe? a quando Kossiga in televisione al posto di Fede per ricordare i suoi magnifici anno 70.? temo che la catastrofe stia per arrivare o per dirla meglio mi sa che a volte ritornano......
Gli italiani bruciano nelle fabbriche maestà, non arrivano alla fine del mese maestà, non hanno più pane da mangiare maestà.
- "CHE MANGINO MUNNEZZA!!!"
Grazie a voi magnifici reali per questa generazione di "nuovi barbari"

silvia pratola 10.01.08 22:30| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe grillo ti scrivo perche sono stanco di questo stato nn stato.nn se ne puo piu dobbiamo fare qualcosa.dobbiamo cambiare i politici completamente mandarli tutti a casa. paghiamo troppe tasse fra un po ci faranno pagare anche l'aria che respiriamo.sono molto incazzato credimi dobbiamo trovare una soluzione.cercano di risolvere i problemi del bebito pubblico aumentando le tasse a noi cittadini e invece loro sprecano i nostri soldi pagando i loro superstipendi e pensioni da patrizi invece noi siamo i peblei.quando hanno preso il potere e dico potere alla fine degli anni ottanta,dicono di aver trovato un buco nelle casse dello stato ed ogni bambino che nasceva doveva avere un debito con lo stato.da non crederci un bambino che deve ancora nascere deve avere un debito con lo stato,meglio non far nascere allora.distrutti gli imprenditori accusandoli di mafia e facendo chiudere molte aziende e facendo licenziare migliaia e migliaia di operai impiegati ecc..(a causa di non aver commissionato le aziende sotto accusa)arriva amato uahooo inizia a mettere tasse e tasse dicendo che in un paio di anni ci saremo ripresi(ma qualeeee) ci hanno rovinato.commercianti,imprenditori,negozianti,hanno chiuso moltissimi negozi e attivita commerciali.sara' stato anche colpa dell'euro?ma ci hanno portato loro nella moneta euro.nel frattempo arriva berlusconi e la sinistra da la colpa a lui per la crisi(meglio lui che loro)dicendo di nn aver fatto controllare i prezzi(i prezzi che cazzata in euro ci hanno portato i comunisti e le leggi per i controlli dei prezzi li dovevano mettere loro prima di andare in euro,programmare prima non dopo accusare gli altri).sceso berlusconi hanno trovato un altro buco nelle casse dello stato(ufff,siamo stufi con questa scusa dei buchi non se ne puo piu).padre prodi(o papa perche tale sembra)quando parla mi fa addormentare nn lo posso neanche sentire se ne fotte e strafotte,ma lui e contento e fiducioso dorme,padoa schioppa che bello pagare le tasse(ques

danilo danilo 10.01.08 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Vergonga ITALIA
sono stato a Roma per i Saldi ho preso un Taxi per arrivare a piazza di spagna alla uscita dell taxi il tassista mi dice devi stare molto attento perche ci sono i extracomunitari ce scipano e rubano in quell momento mi ho chiesto ma sono a roma la capitale di italia o nei bronx

Gagliardi Pasquale 10.01.08 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Hanno assolto Totò Cuffaro, fra qualche giorno assolvono pure Provenzano e Riina.
Poveri siciliani, la mafia ha vinto di nuovo...
Credo sempre meno nella giustizia italiana e nei suoi componenti.
Spero che qualcuno faccia qualcosa per questa inchiesta e si riapri il caso si arrivando ad una conclusione vera.
Forse lo arresteranno quando non sarà più nessuno al nostro caro presidente della regione signor "Totò Cuffaro".
Hanno anche lo stesso nome tra di loro (che coincidenza).
Saluti a Beppe Grillo, continua così sei fantastico.

jonathan lanzafame 10.01.08 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Trovo stupido difendere chi, come Pecoraro Scanio, ha mangiato (e continua a farlo) nello stesso piatto di Bassolino in tutti questi anni! BASTA!! Se avesse voluto essere serio, avrebbe potuto imporre lui l'avviamento della raccolta differenziata, minacciando di sfiduciare Bassolino. Troppo comodo dire sempre no a tutto per poi non fare nemmeno un timido accenno di protesta di fronte allo scempio che egli stesso, essendo di Napoli e per di più della giunta che ci governa, vedeva profilarsi all'orizzonte! Invece ha preferito chiudere gli occhi.
E il naso.
Grillo, dammi retta: il potere ha un odore più forte di quello della monnezza!!

giuseppe de luca 10.01.08 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Signor Grillo, le scrivo solo per segnalare il mio sbigottimento: da giorni seguo sui telegiornali e sulla stampa le notizie riguardanti l'emergenza rifiuti in Campania, e non sono riuscita a mettere insieme informazioni e dati sufficienti per farmi una mia idea che non fosse "ma perchè non si tengono la loro spazzatura? oppure: non vogliono i depuratori? allora si tengano la loro spazzatura!" Insomma, desideravo andare oltre quella reazione immediata che mi sembrava tanto un movimento da burattino guidato dalla stampa, scritta e non. Il mio sbigottimento è: possibile che per avere informazioni io debba visitare il sito di un comico? grazie per il servizio, ma non è che prima o poi lei mi chiederà uno stipendio? no, perchè lei è genovese, ma io scozzese...parliamone!
judith pinnock

Judith Pinnock Commentatore certificato 10.01.08 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio il presidente Soru per la solidarietà mostrata ai campani, concedendo loro a tempo di record di portare la spazzatura in Sardegna dove, a quanto pare, non si riesce a sopportare il sovraccarico estivo dei turisti, e perciò aumentano le tasse a chi magari è emigrato ed ha ereditato qualche metro quadro nell'isola, ed invece c'è tanta disponibilità per lo smaltimento dei rifiuti degli altri, normali o speciali che siano - vedi notizia UNIONE SARDA 19/10/07 "Fermato un camion radioattivo diretto in Sardegna
Genova, giallo sulla dispersione di polveri di Cesio 137". Perchè il presidente non si occupa di questi problemi? Ce ne servono forse altri? O intende far tornare i giovani emigrati sardi per lavorare in termoinquinatori anzichè fare gli albergatori? Probabilmente la soluzione dei problemi campani sta altrove, e chi ha speso senza ritegno DEVE RESTITUIRE e RIPARARE AGLI ERRORI. I sardi emigrati per lavoro ringraziano sentitamente

Carlo Lai 10.01.08 13:36| 
 |
Rispondi al commento

....la parte triste della vicenda rifiuti sarà che la maggioranza dei napoletani non chiederà le dimissioni di chi la ha trattati cosi perchè alla fin fine verrano comprati,attraverso finanziamenti,sovvenzioni,risarcimenti ecc.ecc..razzismo?no.raltà...stufi di averli a nostro carico che francamente mi spiace no sia scoppiata un'epidemia..solo con il dolore della marte di loro cari questi capirebbero che è la dignità,il lavorare bene e quindi pretenderlo...


Qualche volta mi vengono dei dubbi sulla buona fede di chi diffonde informazioni decisamente parziali. Leggo nel blog che gli inceneritori sono un danno e come tali vanno combattuti. A conferma di ciò ci sono anche dei dati quantitativi certamente allarmanti, specialmente per chi vive nel paradiso terrestre. Ma dove viviamo noi? Qualcuno ha mai fatto un paragone con il livello di sostanze inquinanti prodotti dai gas di scarico delle automobili che ogni giorno intasano le nostre strade e che noi stessi utilizziamo? Forse pensare di bruciare immondizia psicologicamente fa più impressione che bruciare benzina (effetto NIMBY?). Con la differenza che l'inceneritore magari te lo trovi a qualche chilometro di distanza da casa, mentre la macchina te la porti dentro casa, in garage. C'è forse qualcuno che si è preso la briga di misurare il livello di inquinanti e cancerogeni nei parcheggi coperti dei centri commerciali? E quando si fanno le statistiche per misurare l'incremento di mortalità o di malattie, come fai a distinguere se l'incremento è dovuto al fatto che passi due ore al giorno in mezzo al traffico o al fatto che abiti in un comune con un inceneritore, o con delle fabbriche, soprattutto considerando che gli effetti dell'inquinamento sulla salute si vedono nel lungo periodo?
In un mondo ideale non ci dovrebbero essere nè rifiuti, nè inceneritori, nè auto a petrolio. L'inceneritore va visto per quello che è, una struttura con un ciclo di vita e che fornisce una soluzione per un certo numero di anni. In quanto tale, può andar bene in una strategia di miglioramento progressivo del ciclo di smaltimento dei rifiuti. Occorre però muoversi su più fronti e non fermarsi lì, pensando sia nelle decisioni, sia nelle critiche che quella sia la soluzione definitiva del problema. Mi sembra alquanto stupido opporsi al completamento degli impianti in costruzione, pensando ci sia una alternativa disponibile a tempo zero. O magari l'opposizione è strumentale. E per ottenere che cosa?

Alberto Pandolfi 10.01.08 12:33| 
 |
Rispondi al commento

GIULIANO A.: QUOTO PIENAMENTE CON QUELLO CHE HAI DETTO:
"ITALIANI SMETTETELA CON QUELLO CHE UN LOMBARDO E MIGLIORE CHE UN NAPOLETANO O UN PUGLIESE..." CHE RAZZA DI PERSONE SIETE? E' VOSTRO PAESE E VE LO STANNO DISTRUGGENDO E AMALANDO DA CANCRO A TUTTI QUANTI MENTRE VOI "CITADINI ONOREVOLI DAL NORD" CONTINUATE A CREDERVI SUPERIORI. UNITEVI, LOTTATE PER QUESTO BELLISSIMO PAESE.
ALLA FINE ANCHE VOI DEL NORD PER UN TEDESCO NON SIETE PIU' CHE DEI MAFIOSI... (COSI' VI CATALOGANO A QUASI TUTTI GLI ITALIANI NEL RESTO DEL MONDO...PURTROPPO) NON DIMENTICATE CHE FUORI DELLA ITALIA SIA EL NORD CHE IL SUD E' LA STESA COSA.
E A VOI NAPOLETANI SOLO DIRVI: FORZA!!! NON VI LASCIATE CALPESTARE DELLA MERDA CHE VI GOVERNA (POLITICI=MAFIOSI)

Marina A. 10.01.08 01:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo ! Cosa commentare ? Solo poche
parole : Dobbiamo vergognarci ! Facciamo schifo ma i primi a vergognarsi dovrebbero essere i nostri
rappresentanti politici.

gianfranco ferroni 10.01.08 00:14| 
 |
Rispondi al commento

comprate il latte e i formaggi presso le cascine più vicine a voi,
Paolo Cicerone
quando vendono il latte crudo di mucca rompono i coglioni ai pastori perché devono mettere a normale stalle e pagare le tangenti al governo per 60 anni mio marito ha mangiato latte di mucca fresco a colazione e a cena adesso da un'anno circa la lattaia non può più portarlo perché le fanno la multa di migliaia di euro il latte mi costava un terzo meno di quello della centrale e aveva una resa maggiore io abito in un luogo dove stanno togliendo questa antica tradizione i pastori sono obbligati a vendere il latte alla centrale a prezzi stracciati
e tu dici di comprare il latte nelle cascine grazie alla cazzata europea ci troviamo con il fondelli a terra Napoli a i suoi problemi ma l'italia e tutta na monnezza con sto governo

giuseppina u. Commentatore certificato 09.01.08 23:51| 
 |
Rispondi al commento

questi gravi problemi, sono tali, da alcuni lustri!!!
Quanti Ministri?
Quanti Governi?
Sono ridicoli gli attacchi delle ultime 24 ore all'attuale ministro dell'ambiente!!!!!!!!!!!!!

laura giacobbe Commentatore certificato 09.01.08 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza... perché noi italiani dobbiamo sempre distinguerci per queste cose?

Napoletani, alla base di tutto c'è una questione di mentalità: avete dei diritti, non dovette farveli calpestare! Avete una coscienza civica, avete a cuore il futuro dei vostri figli, volete vivere meglio? Certo che sì, ne sono sicuro!

Non lasciate che distruggano la vostra vita, che vi passino sopra come se non contaste nulla, che avvelenino per sempre la vostra terra. Opponetevi, protestate, cominciate a cambiare voi stessi: senza una mentalità compiacente e sottomessa anche il peggior sistema di mafie crolla.

E per tutti noi italiani, vi prego, smettiamola di considerarci diversi, un lombardo diverso da un napoletano, un friulano diverso da un romano. E' pericolso, è sciocco. Ora più che mai, ora che la democrazia è in agonia, ora che la vita stessa di alcuni di noi è minacciata dalla nostra stessa mentalità, abbiamo il dovere di essere uniti.
"Fratelli d'Italia", ricordate?

Giuliano A. Commentatore certificato 09.01.08 21:25| 
 |
Rispondi al commento

ma dove sn finiti tutti quei ragazzi scesi per le strade quando il napoli è salito in serie A?? dove siete? scendete ora in piazza, bloccate la città!!!sabato sera invece di andare a ballare alla"Mela" date un senso alla vostra serata..oddio siamo giovani, abbiamo 20anni, ma dove sn gli ideali? "dentro le notti ke dal vino sn bagnate"?..certo c'ero anke io a festeggiare per Calaiò, ma ci sarei anke sabato..devono essere i politici ad avere paura di noi..perkè io nn ci passo per posillipo, ma sn sicura ke nn è ridotta come è ridotta la periferia..purtroppo Masaniello è stato sostituito dal Chiattillo, ma nn durerà molto..wuagliù svegliaaaaaaa!!!

francesca de vito (peppina) Commentatore certificato 09.01.08 20:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

[...]senza poter coltivare la speranza che un giorno le cose andranno meglio.L'unica speranza che coltivo è di riuscire appena possibile a fuggire lontano da questa maledetta città.Ritornando al mio elenco e al discorso della spazzatura:4)paghiamo una tassa assurda,esagerata che serve a finanziare la camorra e tutti quanti gli altri che con questa storia si sono arricchiti(i riferimenti mi sembrano inutili)a danno di noi poveri cristi che intanto ci stiamo avvelenando respirando diossina e mangiando prodotti intossicati;5)ci dite che siamo incivili e che non facciamo la raccolta differenziata,è vero che gran parte di noi sono davvero incivili,ma la raccolta differenziata abbiamo provato a farla solo che non passavano a ritirare l'umido,invece la carta, la plastica ecc.messi negli appositi contenitori venivano poi ritarate e mischiate con gli altri rifiuti al momento della raccolta!Ci prendono anche in giro!!Sull'inceneritore di acerra girano storielle strane,ma purtroppo sulla questione non sono molto informata quindi mi rivolgo a tutti coloro che leggono e che ne sanno più di me,e magari se hanno ricerche e documenti in merito dovrebbero renderli pubblici.6)vorrei sapere questo stato dov'è?cosa ha fatto?dov'è stato e perchè interviene solo sulle emergenze: sommersi dalla spazzatura o tra le faide di camorra...ma prevenire non è meglio che curare??Vabbè chist' è o paese do sole,chist' è o paese do mar'!!!

Rossella De Stefano 09.01.08 17:20| 
 |
Rispondi al commento

1
Sento la necessità di scrivere in merito alla questione rifiuti.Sono nata a napoli e vivo qui, praticamente da sempre,purtroppo!Sono solita prendere le distanze dai napoletani che definisco incivili,ignoranti,bruti,volgari e chi più ne ha più ne metta.Ovviamente non voglio fare di tutta un'erba un fascio ed è pur vero che se l'80% della popolazione rientra perfettamente,a mio avviso,nella descrizione appena fatta,esiste un altro 20% fatto da studenti e persone per bene che sono esasperate!In questa emergenza però voglio spezzare una lancia a favore dei cittadini:1)sono assolutamente indignata per le cose viste in TV,l'altra sera guardando Porta a Porta continuavo a meravigliarmi del fatto che non vi fosse una sola telecamera a riprendere la "guerriglia urbana";2)arrivavano solo notizie di persone che si scagliavano contro le forze dell'ordine,ma i poveri poliziotti forse stavano caricando e lanciando lacrimogeni ad altezza d'uomo?Boh queste cose non ci è dato saperle;3)i cittadini di Pianura non sono pazzi,ma sanno benissimo che la discarica non sarà aperta solo x l'emergenza,ma chissà per quanto tempo,o meglio chissà se verrà chiusa un'altra volta.A Napoli le cose funzionano cosi...voi del nord che tanto ci criticate questo non lo sapete?Non sapete che se qualcuno prova a denunciare e a ribellarsi,viene lasciato solo e magari anche deriso da chi è preposto ad aiutare e a fare giustizia (qui è difficile anche che ti facciano fare una denuncia),non sapete che a mettersi contro il sistema rischi la vita,e sapete dirmi uno o pochi cosa possono fare se vengono uccisi?Non è un quadro apocalittico o troppo catastrofico questa è la guerra che siamo costretti a combattere ogni giorno,in silenzio,sperando che la giornata finisca senza troppi danni,senza dover ricorrere a servizi pubblici di ogni genere (perchè non parliamo di asl e ospedali,altrimenti non la finiamo più),senza poter fare programmi e senza poter neanche sperare che un giorno le cose[...]

Rossella De Stefano 09.01.08 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Calma ragazzi: di che vi preoccupate? Il nostro Presidente del Consiglio ha già pensato a tutto. Non sapendo a quale santo votarsi (San Gennaro è momentaneamente indisponibile) si è rivolto a De Gennaro, nominandolo supercommissario all’immondezza. Sì proprio lui: quello della Diaz di Genova. Visto che come capo di gabinetto di Amato non aveva niente da fare, gli ha procurato un incarico più appropriato. Sapete come andrà a finire? Dopo i fatidici 120 giorni, visto che le manganellate non saranno bastate a Pianura, (oltre a quelle già prese), sarà sostituito da Manganelli….(Chiedo scusa per le freddure)

florindo lagonigro Commentatore certificato 09.01.08 15:30| 
 |
Rispondi al commento

POI VOGLIONO METTERE IL NUCLEARE. NON SONO CAPACI DI SMALTIRE I RIFITI DOMESTICI
IMMAGINATE SE SONO CAPACI DI SMALTIRE LE SCORIE RADIATTIVE! I SIGNORI DELLA
LEGA NORD MI HANNO VERAMENTE ROTTO LE SCATOLE QUANTE VOLTE LORO IL NORD HANNO
MANDATO LA LORO SPORCIZIA QUI AL SUD?
CORDIALI SALUTI,
FIRMA
CALOGERO LOMBARDO

Calogero Lombardo 09.01.08 14:28| 
 |
Rispondi al commento

LA SOLUZIONE MIGLIORE E' LA RACCOLTA DIFFERENZIATA. I GIOVANI PIROMANI CHE
HANNO DATO FUOCO ALL'IMMONDIZIA HANNO LA COLPA DI AVER PROVOCATO L'ANSIA TRA
LE AUTORITA' DELLA SANITA'. BRUCIANDO LE IMMONDIZIE SI PROVOCA DIOSSINA E
QUINDI L'AUMENTO DEI TUMORI. QUESTO HA PROVOCATO NERVOSISMO CHE NON HA PORTATO
A RIFLETTERE ED ACCELLERARE L'APERTURA DELLA DISCARICA DI PIANURA. IL COMITATO
AVREBBE DOVUTO CHIEDERE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA SUBITO SENZA FARE DANNO
COME INCENDIARE I CASSONNETTI. lA BUROCRAZIA E' LENTA E' IMPIEGA TROPPO TEMPO
PER ATTUARE LE VARIE DECISIONI E LA GENTE NON HA PAZIENZA DI ASPETTARE E
QUINDI INCENDIANO. I POLITICI AVREBBERO DOVUTO FAR PARTIRE SUBITO LA RACCOLTA
DIFFERENZIATA E AVREBBERO DATO LAVORO E AVREBBERO DIFESO L'AMBIENTE E RISPARMIATO
SULL'IMPORTAZIONI DI MATERIE PRIME. I POLITICI, GLI ECONOMISTI SI SONO IMPANTANATI
SUGLI INCENIRITORI MA VREBBERO DOUTO PRIMA DI TUTTO IMPIEGARE IL TEMPO NEL
RACCOLTA DIFFERENZIATA. COSTA IL PREZZO INIZIALE MA BISOGNA GUARDARE AL PREZZO
FINALE DOVE C'è MOLTO GUADAGNO. HA FATTO BENISSIMO IL MINISTRO PECORARO SCNIO
A COMBATTERE L'APERTURA DELLA DISCARICA DI SERRE VICINO ALL'OASI DEL WWF.
I VERDI E I COMITATI CHE HANNO FATTO CHIUDERE LE DISCARICHE HANNO FATTO BENISSIMO
PERCHE' PROVOCANO MALATTIE E CON IL PASSAR DEL TEMPO PROVOCANO INQUINAMENTO NELLE
FALDE ACQUIFERE. LA COLPA E'DI CHI NON HANNO PRESO IN CONSIDERAZIONI LE IDEE
DI PECORARO SCANIO QUELLO DI AUMENTARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA, MA HANNO
PENSATO DI FAR INGRASSARE LA CAMORRA RIAPRENDO LE DISCARICHE E DI UMENTARE
I TRASPORTI SU GOMMA DEI RIFIUTI. QUALCHE VOLTA BISOGNA ASCOLTARE ANCHE I
VERDI. LA BROCRAZIA E' TROPPO LENTA E GLI ESTREMISTI APROFFITTANO BRUCIANDO,
SCOMMETTO CHE SONO I STESSI CHE HANNO BRUCIATO I BOSCHI. BISOGNA SNELLIRE
LA BUROCRAZIA!

Calogero Lombardo 09.01.08 14:13| 
 |
Rispondi al commento

L'anello mancante tra la scimmia e l'uomo? Siamo noi. [Konrad Lorenz (1903 - 1989) Scienziato e filosofo austriaco]

frantoman menfranto Commentatore certificato 09.01.08 12:57| 
 |
Rispondi al commento

L’abbandono della Campania

Tutto quanto sta accadendo in questi giorni a Napoli ci fa capire che al Governatore della Campania “munnezzolino” non è mai interessato ne interessa la salute pubblica e che Pianura continui ad essere una discariaca a cielo aperto,tanto nella sua ignoranza (perché di un ignorante si tratta che da poco ha iniziato a parlare l’Italiano) si crede al sicuro esente da malanni,perché lui non vive li.Ci sarebbe molto altro da dire e da scrivere ma oramai la totalità dei cittadini della Campania (fatta eccezione per i compari di munnezzolino) è esausta e schifata dell’arroganza di questi politici incapaci e volentieri abbandonerebbe questa terra se ci fossero altre comunità disposte ad accoglierli.E’ una regione senza futuro e senza speranze!

Francesco Brignola Commentatore certificato 09.01.08 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

faccio un'appello a tutti i poliziotti che hanno aderito alla manifestazione di Pianura:

Non dovevate attaccare il nostro popolo! perche' ha ragione! dovevate astenervi!!!

caterina c. Commentatore in marcia al V2day 08.01.08 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che fine anno fatto bassolino ,iervolino,
pecorario scanio.
Mica sono morti.....

giovanni marigliano 08.01.08 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quand'e' che i napoletani capiscono che il male di Napoli e bassolino.
Io sono convinto ,da Napoletano che se andassimo
a votare i napoletani voterebbero di nuovo
bassolino.

giovanni marigliano 08.01.08 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono un ragazzo napoletano di 31 anni. FAccio l'imprenditore (si fa per dire). LA tristezza mi invade quando cammino, quando sento gli odori di questa mia città, violata , violentata, mortificata. Beppe, mi sento responsabile. Perchè ho fatto cose indicibili; sono responsabile del decadimento di un territorio bellissimo, ed ho fatto in modo che i miei figli non abbiano futuro nel posto dove sono nati. Beppe sono colpevole e mi costituisco, e sono sicuro che a nulla servirà adesso. Un popolo come il mio non ha diritto ad essere trattato con civiltà, perchè la civiltà l'abbiamo persa, l'abbiamo dimenticata nelle borsette di marca e nelle macchine da 2000 cavalli, perchè ciò che conta veramente qui è dare l'impressione di star bene...anche se dentro il cancro ci mangia fino all'osso. Beppe il mio preambolo ironico/disperato che sia serve solo in parte a descrivere la disperaizone di un cittadino per bene che si è accorot che per bene non è più tanto. Perchè se stiamo così inguaiati è perchè siamo stati le sere in casa davanti alla tv invece di rompere tutto. Beppe dovremmo smettere di pagare la Tarsu. Si deve cominciare da una cosa, ma la gente ha paura. Se ci fosse un congruo gruppo che smettesse di pagare la tassa sulla spazzatura qualcuno incomincerà a sentire il rumore. Perchè possiamo bruciare bus e picchiare i celerini, ma anni di politicamangereccia ci insegnano che solo toccandogli le tasche si smuove qualcosa. Beppe se riesci a dare due indicazioni su come fare per non pagare con un minimo di garanzia per i ricorsi eventuali ti seguirà gran parte di questa popolo mortificato.

Alessandro Biscia 08.01.08 21:54| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe sono un tuo ammiratore ,e come tale vorrei anch'io come molti altri vederti a rappresentarci ...ho appena finito di dare un'occhiata a questo video ...è impressionante!!
ti saluto
http://www.la7.it/blog/post_dettaglio.asp?idblog=ILARIA_DAMICO_-_Exit_15&id=1509

lazzaro fersula 08.01.08 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Domanda: perche i soldi che hanno fatto sparire non li restituiscono maggiorati della classica mora e degli interessi passivi ,come fanno con noi i signori se signori si possono definire bassolino e iervolino?

walter g. Commentatore certificato 08.01.08 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Amici (e lo dico senza ironia) che sparate, generalizzando, contro i napoletani 'brutti sporchi e cattivi', per farvi intendere come il problema di Napoli non è più, ormai, un problema circoscritto a questa città provo a farvi qualche esempio. Intanto, state attenti a quello che mangiate: molti dei prodotti che finiscono sulle vostre tavole vegono coltivati in queste 'fortunate' e 'fertili' terre. Poi, se volete essere coerenti, eliminate dai vostri guardaroba la stragrande maggioranza degli abiti griffati che indossate, i quali sono regolarmente commissionati a nero dai più grandi stilisti. E ancora: chiedete ai vostri onesti amministratori e industriali di non fare affari con la camorra visto che, qui a Napoli, la camorra non ha più affari da fare perchè i soldi ce li ha l'efficiente Nord. Oppure... insomma, la lista potrebbe continuare. Per saperne di più, potreste leggere Gomorra di Saviano che non è un tipino senza palle di Bordighera ma nato e cresciuto in questa munnezza di terra che pure, per chi conosce la storia, ha un passato glorioso, come ben sanno i piemontesi che ci hanno depredato a più riprese... Quello che voglio dire è che, se le cose continuano a stare così, non è forse anche perchè l'intera casta politica nazionale ha tutto l'interesse a non volere che le cose cambino veramente? Occorre un esame di coscienza collettivo. Occorre una presa di coscienza collettiva. Etichettare, ragionare per luoghi comuni, serve solo ad alimentare il potere di chi non vuole che le cose cambino veramente... E un altro, piccolo invito alla riflessione: ma in un Paese cosi combinato, con gente come Bassolino, Iervolino, Pecoraro Scanio, Mastella (nomino solo i campani per non dire che non faccio autocritica) che ci governa, vi sembra normale che Buttiglione, Ferrara e il Papa passino il tempo a parlare di aborto tenuto conto che nei pressi delle discariche nascono bambini deformi??? Scusate se sono banale...

eugenio c. Commentatore certificato 08.01.08 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(seguito).....qui parliamo di disastro ambientale, un gradino sotto Cernobyl, non esagero!
Questo i Napoletani, Casertani e tutta la regione non lo sopportono più !
NON SOPPORTONO PIU' NIENTE !!!!

Carmine s. Commentatore certificato 08.01.08 20:55| 
 |
Rispondi al commento

La situazione in Campania è molto complicata,perchè da una parte abbiamo l'amministrazione pubblica che non si cura del proprio territorio e del degrado sociale che crea,dall'altra,una larga fetta di popolazione che non rispetta né l’ambiente nè il prossimo,in pratica vige il menefreghismo(tranne per pochi).Quando qualcuno mi chiede che cos'è l'anarchia basta che venga qui e lo scoprirà con i propri occhi.Qui ognuno può fare quel che vuole nella quasi totale indifferenza delle forze dell'ordine o dei cittadini stessi.Mi chiedo io come si può cambiare tutto questo,una situazione ormai fuori controllo che va avanti da decenni.E tutto questo per grave responsabilità della Politica e delle Istituzioni.D’altra parte quello che sto affermando viene continuamente detto e ribadito dai media e dalle tv pubbliche e private.
Per quanto concerne invece i termovalorizzatori-inceneritori,è vero si,che producono sostanze tossiche,ma se vengono costruiti rispettando le norme internazionali,sono più sicuri.L’impianto ideale che ricicla al 100% i rifiuti al momento è un’utopia.Pertanto per non essere sommersi totalmente dalle immondizie per il momento ci dobbiamo accontentare di quello che la tecnologia attuale ci offre,fermo restando che è indispensabile adeguarsi continuamente a tutto ciò che la ricerca ci da per rendere sempre più sicuri ed atossici i termovalorizzatori.Inoltre la maggior parte delle persone non è informata e queste cose non le conosce.Poi ci sono molti(anche tra i miei amici)che mi dicono maPertanto al momento utilizzare l'incenrtitore è meglio che fare un fosso nel terreno e buttarvi dentro i rifiuti o bruciarli in strada.Queste sono le domande che ci facciamo.Tutto quanto sta accadendo in questi giorni ci fa capire che al Governatore della Campania “munnezzolino” non è mai interessato ne interessa la salute pubblica e che Pianura continui ad essere una discariaca a cielo aperto,tanto nella sua ignoranza ...continua

Francesco Brignola Commentatore certificato 08.01.08 20:40| 
 |
Rispondi al commento

IL NOSTRO GOVERNO è PIENO DI PERSONE SOVRAPPAGATE CHE PARLANO PARLANO PARLANO SENZA CONCLUDERE NIENTE!!! NESSUNO HA IL CORAGGIO DI PRENDERE DECISIONI CONCRETE PERFINO SU UNA SITUAZIONE CRITICA E DI PROFONDO DISAGIO CHE STA AFFLIGGENDO NAPOLI. TUTTE QUESTE PERSONE IN POLITICA FANNO SOLO NUMERO E POCA SOSTANZA! NE SERVIREBBERO MENO MA CON IDEE PIù CHIARE E SOPRATTUTTO CHE SI RENDESSERO CONTO DEI LORO DOVERI NEI CONFRONTI DELLA SOCIETà.

francesca c. Commentatore certificato 08.01.08 19:43| 
 |
Rispondi al commento

........I bravi cittadini dalla Campania,durante le trasmissioni televisive, se la sono presa con tutti: governi, politici, amministratori locali, giornalisti, forze dell'ordine e chi più ne ha più ne metta! Solo due parole non sono uscite dalla loro bocca (come da quelle di tutte le persone appartenenti alle categorie sopracitate):MAFIA e CAMORRA.

Pier Paolo Borelli 08.01.08 13:56


--------------------------------------------------

Caro paolo....hai ragione!

Non hanno menzionato camorra mafia e illegalità perche tutta quella gente (la casta) che hai citato è CAMORRA E ILLEGALITA', questi "signori" sono la camorra (stai sentendo quello che dice in questi giorni Mastella, minaccie governative classico stile mafioso-camorristico, solo perche qualche "amigos" del governo ha chiesto le dimissioni di Bassolino...e automaticamente della giunta e della presidenza della regione campana...saltava dalla poltrona anche la Moglie del Ministro delle Grazie).
E' tutta l'attuale classe politica dalla governativa alla rappresentanza totale parlamentare (forse escludendo solo la senatrice scienziata) un'accolità Mafiosa.

Carmine s. Commentatore certificato 08.01.08 19:33| 
 |
Rispondi al commento

m'inserisco anche se sono veneto .ho appena sentito su radio 2 un intervista al sindaco di s.urbano (pd) dove è stata creata una discarica di 55 ettari che produce biogas ed energia per 1000 famiglie e permette al comune ,con gli introiti , di abassare le tasse, dare libri trasporti e mensa quasi gratis agli scolari e in più di piantare alberi su un terreno di 1000 ettari per compensare l'anidride carbonica prodotta dal biogas .... tutto questo per dire che il problema immondizia si può risolvere senza guardare tanto lontano basta volerlo

andrea bertin 08.01.08 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
vuoi sapere il colmo per una napoletana che si trova ogni giorno a difendere le sue radici?
Nel 2001 mi sono trasferita, da un paese vicino Napoli, dove ho ancora casa, a Reggio. Nonostante abbia fatto presente più volte al comune d'origine, che la casa è chiusa,io mi trovo a pagare due immondizie una legittima (quella a Reggio) l'altra no!
Ero disponibile a pagare una quota forfettaria perchè per due mesi vado in quella casa, ma mi è stato risposto che sarei perseguibile per legge.Possibile che debba sentirmi "cornuta e mazziata"? Io non solo non voglio più pagarla ma voglio il rimborso degli anni dal '94 ad oggi e i danni morali per tutte le allusioni,i falsi pietismi che sono costretta a sorbirmi per la situazione che si è creata a Napoli!

Consiglia Cascone 08.01.08 18:55| 
 |
Rispondi al commento

uff...che senso di impotenza...che malessere...ci vorrebbe la proiezione a reti unificate di un film sulla Rivoluzione Francese...accenderebbe le anime e i cuori. Rivoluzioneeeeeeeeeeeeee.

roberta masala Commentatore in marcia al V2day 08.01.08 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che il problema principale della spazzatura a Napoli siano i napoletani. Gente che prevalentemente chiede senza dare. Per nessuno come per loro vale la frase di J.F.K; "Non chiedetevi cosa il vostro paese possa fare per voi, ma voi per il vostro paese". Poi c'e' la camorra che specula su appalti di raccolta e discariche. Ora tutti danno la colpa a Bassolino, ma nel 2004 il governatore, da sindaco mise a disposizione della cittadinanza, centinaia di migliaia di contenitori per la raccolta differenziata. Finirono bruciati o rubati in una sola notte. Se la camorra si trasferisse armi e bagagli a Berlino, durerebbe poche ore. E se la popolazione di Amsterdam si trasferisse armi e bagagli a Napoli, son sicuro che si rimboccherebbe le maniche e in meno di 2 giorni risolverebbe ogni problema di immondizia. Abbiamo cio' che meritiamo. Purtroppo anche brogliusconi e' frutto della nostra incultura. Mafiosa, cattolica, fascista e nepotista. A volte mi vergogno di essere italiano.

frantoman menfranto Commentatore certificato 08.01.08 18:22| 
 |
Rispondi al commento

IO PAGO IL CANONE RAI PERCHE' NN VOGLIO CHE LA TV IN ITALIA ABBIA UN PADRONE UNICO. SALUTI

frantoman menfranto Commentatore certificato 08.01.08 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Politici e personaggi che avete permesso tutto questo: vergognatevi di esistere.
Chi permette tutto questo fa un vero e proprio crimine verso l'umanità, l'ambiente e la natura.
A vedere il video...mi chiedo solo come tutto questo si potrà risolvere nel breve periodo.
VERGOGNA!!

Gianluca S. 08.01.08 17:45| 
 |
Rispondi al commento

No comment...
Se volete farvi un'idea guardatevi Report: http://www.media.rai.it/mpmedia/0,,report%5E13863,00.html

Vittorio s. 08.01.08 17:27| 
 |
Rispondi al commento

non c'è molto da aggiungere a quanto gia detto da altri Blogger, per quanto una persona possa indignarsi, arrivare ad odiare una classe politica inetta ed incapace per usare vocaboli educati, rimane il problema del disastro ambientale, perchè è di questo che si tratta, disastro ambientale, e mi chiedo quanta verginità ci sia in quelle aziende che dal Nord impacchettavano solo pochi anni fa i loro rifiuti pericolosi e li spedivano in Campania poichè lì lo smaltimento costava meno!!!
Ammesso che vengano spediti a sud dei super commissari ci vorranno decenni per risanare anni ed anni di cospargimenti incontrollati di rifiuti pericolosi (il termine pericolosi è quello che la ex D.lvo 22/97 utilizza per classificare i rifiuti da tutti quelli non pericolosi appunto), La cosa allucinante è che poi invece di vergognarsi ci si presenta ai vari porta a porta a perseverare nel prendere in giro gli italiani con proposte di raccolte differenziate che avrebbero dovuto prendere il via gia dal 1997. Che schifo, come non essere poi tentati a solidarizzare con le brigate rosse!!!

Gianfranco F. Commentatore certificato 08.01.08 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre il nostro (ahinoi) dipendente Calderoli non perde occasione per dimostrare la propria stupidità, la propria inettitudine politica e la propria strafottenza per il bene (vedi salute) comune.
"Che i napoletani non osino mandare la loro monnezza qui al Nord..." è l'unica porcata (termine a lui caro) che ha saputo tirar fuori abusando del mandato di pubblico parassitaggio conferitogli dagli elettori.
Da bravo parassita Calderoli ha inteso speculare sulle paure del nord, fomentate - come sempre - dalla disinformazione di stato; "CHE I NAPOLETANI NON OSINO RIMANDARE AL NORD LA MONNEZZA CHE GLI ABBIAMO MANDATO", avrebbe potuto e dovuto dire... ma uno stipendio da parlamentare val bene un po' di menzogne e cazzate demagogiche. La preoccupazione di chi vive al Nord dovrebbe essere quella di chiedere subito una COMMISSIONE SULL'EMERGENZA RIFIUTI a livello nazionale, Perchè il problema non è napoletano o "pianurese" il problema è italiano e nessuno può assicurare chi vive al Nord che il suo territorio sia immune da discariche di ogni genere visto che coloro che hanno mandato al sud tanta immondizia tossica hanno aziende e partite Iva del Nord, ma a Calderoli ed ai suoi colleghi di parassitaggio cosa importa... quattro stronzate da dare a bere alla loro padania e lo stipendio è assicurato, sono assicurate anche le connivenze con chi dalla monnezza italica trae lucro. La verità è che Calderoli e colleghi sono il vero problema del Nord, asserviti al peggior stato hanno venduto l'idea federalista facendola seppellire dai voti di un referendum bocciato dagli elettori non perché riguardasse il federalismo, ma perché lo accorpava a vare iniziative ad personam dell'allora leader e datore di lavoro (altra parola sconosciuta a Calderoli e C.) di questi parassiti. Forse dal "palazzo" l'emergenza rifiuti non appare grave solo perchè la vera "mmunnezza" alberga lì indisturbata e ben pagata.

Francesco Alpino 08.01.08 16:28| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

GIORNALISTI??
*************

CHE BELLO ORA HO CAPITO COME FARE A FAR CONOSCERE AL MONDO I PROBLEMI DEI SUDDITI.

ORA TUTTI I GIORNALI E GIORNALISTI I CAPOCCIONI GLI SCENZIATI I CERVELLONI I POETI I GIULLARI ETC..ETC..PARLANO DEI DISAGI DEL POPOLO CAMPANO E FANNO SUPPOSIZIONI SUI COLPEVOLI, DANDO DEL TERRORISMO AI MANIFESTANTI.

QUINDI.................?????????????
BISOGNA LOTTARE PER FAR SENTIRE LA PROPRIA VOCE !!!! BELLA DEMOCRAZIA CARINA E CURIOSA MHA!!!

E PENSARE CHE LA STIAMO PURE ESPORTANDO.

fabio n. Commentatore certificato 08.01.08 16:18| 
 |
Rispondi al commento

ANSA 14:58 Prodi: "Entro due settimane il governo nominerà un commissario liquidatore per porre fine a 14 anni di disagio emergenziale". Dunque, in due settimane Prodi farà quel che non è stato fatto in 14 anni. COMPLIMENTI! Tra qualche ora, infatti, gli uomini armati da Prodi, Pecoraro Scanio, Bassolino, Iervolino e Pansa inizieranno la mattanza e riapriranno finalmente Pianura che era stata chiusa da Bassolino 12 anni fa perchè già abusata da 50 anni di raccolta anche di rifiuti tossici provenienti dal solidale Nord Italia e troppo a ridosso di migliaia e migliaia di abitazioni. Ancora una volta, ci butteranno dentro tutto, a cielo aperto. Ma noi ci fidiamo dell'impegno di Pecoraro Scanio: un tipo di parola e, soprattutto, con le idee chiare. Proprio come Prodi. Cosicchè presto assisteremo ad un nuovo massacro: ecologico, di vite umane, di perdita di dignità.
Ma noi che - oltre a vivere affianco alla discarica - siamo a detta di tanti anche camorristi, violenti e sporchi, ci sentiamo di aver ricevuto una grande lezione di democrazia, civiltà ed efficenza da questa Italia esempio di perfezione invidiato dal mondo e da questo governo che molti di noi hanno pure votato. Qualcuno, infatti, ancora pensa che essere di sinistra significhi dar voce alla gente comune, al popolo, offrirgli l'opportunità di evolversi e di riscattarsi. Proprio come ci ha dimostrato di fare Bassolino in tutti questi anni.
Grazie Prodi. A noi di Pianura non ci resta che pregare. Pregare Dio di rimetterti quello stesso cancro che ci stai regalando...

eugenio c. Commentatore certificato 08.01.08 15:51| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe
sono napoletano, vergognato, indignato......
ti prego potresti orghanizzare un V-day in Campania?
e per un giorno tutti i cittadini quel giorno devono depositare i sacchetti sotto il comune, sotto casa della jervolino e sotto casa del mafioso di bassolino (semplice no?)

Dopo che il V-day è finito, sistematicamente, fino a quando non risolvono il problema, tutti i cittadini depositeranno i sacchetti nei suddetti luoghi.

....anche perchè sai meglio di me ora cosa succederà!......il governo stanzierà altri milioni di euro, la camorra ed i politici locali e nazionali (compreso la impregilo, romiti etc....) se li MAGNANO e si aprirà un altra discarica abusiva in qualche provincia campana , e per altri tre quattro mesi si torna alla"normalità" (per modo di dire).....per poi tornare all'emergenza e al ciclo senza fine!

che dire.... ti scrivo perchè credo fortemente nelle tue battaglie, ho un figlio, una famiglia e sono seriamente preoccupato.
A te ti ascoltano e poi pensa che meraviglia (visto che come tu sai a bassolino alla jervolino alla camorra, a romiti e chi più ne ha più ne metta, non gli succederà niente) portare all'attenzione della stampa planetaria un milione di persone che ripongono il sacchetto avanti ai luoghi della politica....anzi proprio in quel giorno invitare la stampa mondiale e sperare di mettere sotto processo (ovviamente dalla corte di Bruxelles non dalla magistratura italiana che impiega vent’anni per emettere una sentenza) la regione campania con a capo quel delinquente di bassolino (che non merita nemmeno la lettera maiuscola) ed il comune di napoli per danni all'umanità.....tanto da parte nostra abbiamo i medici che possono dimostrare l'aumento delle malattie negli ultimi quindici anni.

ti prego pensaci e vedrai che la maggior parte dei napoletani aderirà a questa proposta

grazie per l'attenzione
un napoletano (onesto)

Tommaso Vecci

Tommaso Vecci 08.01.08 15:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Addio mio bella Napoli mai più ti rivedrò... così recitava una canzone qualche anno fa, il punto è che, data la mia età, forse questa bella Napoli io non l'ho mai vista! Ma vivo dei racconti altrui, quelli degli anziani, dove esisteva una città semplice e meravigliosa, dove il massimo dei rifiuti che potevi vedere erano gli scarti di frutta e verdura usati per concimare la terra, non una bottiglia, uno straccio, un pezzo di ferro, tutto dopo la sua esistenza era riutilizzato per un altro fine... Mia bella Napoli, io forse non ti ho mai conosciuto bella, ma mi piace pensare che dietro quei cumuli variopinti, dietro quelle fiamme ardenti, dietro quelle disgrazie che non ti abbandonano mai, ci sia tu, la vera Napoli, la vera mamma di tutti noi, dimmi che è così, ti prego!

Raffaella Di Marzo 08.01.08 15:40| 
 |
Rispondi al commento

MANIFESTAZIONE PACIFICA!!!!!!
*****************************
SALVE A TUTTI, HO SPENTO LA TELE IN QUESTI GIORNI X NON IRRITARMI, PURTROPPO, DI PASSAGGIO HO VISTO NEL TG LA MANIFESTAZIONE DEL POPOLO NAPOLETANO.

SONO RIMASTO SCONCERTATO DA QUANTO è ACCADUTO, VEDENDO I POLIZIOTTI CHE DAVANO MANGANELLATE A PERSONE PACIFICHE CON LE MANI IN ALTO IN SEGNO DI NON LOTTA, CHE PER GIUNTA MANIFESTAVANO PER IL DEGRADO IN CUI VIVONO.

MI CHIEDO.......DOVE VIVRà QUELL'INFAME DI POLIZIOTTO CHE HA DATO IL CALCIO NASCONDENDOSI POI, DOVE VIVRà SUO FIGLIO DOVE GIOCA E DOVE STUDIA, LO VORREI SAPERE ANCHE IO COSI CAMBIO CASA, SPERO IN UN PARADISO PERDUTO SENZA LADRI DI STATO E SENZA POLIZIOTTI SERVILI A TUTTI I COSTI.

VERGOGNATI POLIZIOTTO FATTI VEDERE NON NASCONDERTI NELLA DIVISA AFFRONTAMI GUARDAMI NEGLI OCCHI E DIMMI CASA HAI SENTITO DOPO QUELL'AZIONE INFAME, FORSE SEI MALTRATTATO DALLA MOGLIE E TI SCARICHI SULLE PERSONE CHE MANIFESTANO PER UN DIRITTO CHE è ANCHE IL TUO E DI TUO FIGLIO.

TI VORREI DARE UN CONSIGLIO SE VUOI VIVERE ONESTO E A LUNGO NON FARE + QUELL'AZIONE TI POTREBBE RITORCERE CONTRO, (PRIMA O POI SUCCEDERà), TANTO LO STIPENDIO RIMANE TALE E QUALE, COME DEL RESTO LA TUA STUPIDA VITA.
FABIO NISI DA LECCE

FORZA NAPOLETANI E CAMPANI.

fabio n. Commentatore certificato 08.01.08 15:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DE GENNARO??????????????
*************************

COME POLIZIOTTO X FAR PAURA O IL CLASSICO CONIGLIO CHE ESCE DAL BERETTO????

CHE PROGRAMMI HA???? CHE ESPERIENZE HA FATTO CON LA SPAZZATURA??????

ALTRI SOLDi DI STIPENDI SPESI X FARE UN FAVORE AD UN POLIZIOTTO IN PENSIONE.

fabio n. Commentatore certificato 08.01.08 15:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mafiacamorrandrangheta esiste perchè c'è l'ignoranza, si rafforza con l'ignoranza. Finchè esisterà l'ignoranza esisterà la mafiacamorrandrangheta.

Meglio una discarica ordinata o una abusiva?

Meglio bruciare i rifiuti in un inceneritore o per strada?

Protestare non serve a nulla se non si fanno proposte alternative.
No Francolise, No Carabattoli, No Pianura, No contrada Pisani, e dove dobbiamo metterla questa spazzatura, sulla Luna?
Col dialogo si costruisce il futuro, con le barricate si fanno solo le guerre e si ci fa del male a vicenda.

La cronaca degli avvenimenti di questi giorni a Napoli Quarto e Pianura fanno più pensare ad una guerra piuttosto che ad una civile protesta.

Fosse per me questi dimostranti-terroristi li manderei tutti in discarica per 10 anni a separare i rifiuti tra organico, carta, vetro e metalli e plastica.

Il pensiero che mi viene è sperare che il Vesuvio si risvegli e ci pensi lui ad incenerire i rifiuti insieme ai politici corrotti (Bassolino, Jervolino, Marco Nonno) ed ai dimostranti incivili.
Ho però ancora la speranza che si inizi a ragionare.

Giancarlo

Giancarlo Querzè Commentatore certificato 08.01.08 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NAPOLI - «Questi cassoni di politici vanno tolti da lì, subito tolti». Parole di Beppe Grillo, collegato via telefono cellulare con i manifestanti "pacifici" davanti alla discarica di Pianura, durante una conferenza stampa convocata dal presidio nel quartiere ovest di Napoli dai movimenti civici delle Assise cittadina di Bagnoli, dalla Rete campana salute-ambiente e da altre associazioni e centri sociali. «Questa è una emergenza creata per fare inceneritori sovvenzionati dalle tasche dei cittadini». Beppe Grillo si collega in viva voce, telefonicamente, e attacca duramente anche l'informazione, definendola «vergognosa e criminale».

GRILLO: «INFORMAZIONE CRIMINALE» - Grillo sostiene che giornali e televisioni non sono in grado di spiegare alla cittadinanza neppure come funzioni la gestione dei rifiuti. Ai manifestanti che si trovano ancora raccolti davanti all'accesso della discarica in via Montagna Spaccata, e che sono aumentati numericamente anche in vista del collegamento, Grillo dice: «Non mi sento neanche di dare consigli, non mi sento di dire niente. Sono quindici anni che parlo di rifiuti, e raccogliamo quello che è stato seminato». «Una cosa vergognosa e criminale - continua - è questa informazione che viene data in televisione e sui giornali. Siamo sempre lì: la gente non sa che cos'è un inceneritore, li chiamano termovalorizzatori. Non conoscono la catena, la filiera dei rifiuti, come si fa a smaltirli, se si può fare in altro modo. Ieri ho sentito i giornalisti in televisione e ho spento la televisione dalla disperazione, sono incazzato come una bestia».

eugenio c. Commentatore certificato 08.01.08 14:47| 
 |
Rispondi al commento

poco fa il Tg3 parlando degli avvenimenti che stanno accadendo a Napoli ha detto:i cittadini poi hanno ricevuto una telefonata da Beppe Grillo......STOP!!!!ha cambiato subito discorso senza dire niente...e io stavo lì che dicevo...cosa avrà detto Beppe...boh!!!
E' UNA VERGOGNA!!!!!!i giornali continuano ad aver paura di Beppe!!
W il V-DAY del 25 Aprile

gian paolo crisomolo Commentatore certificato 08.01.08 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

1-Tutti protestano pù o meno giustamente. Ma nessuno fa una proposta concreta su dove buttare la spazzatura. La buttiamo a mare? Riempiamo il cratere del Vesuvio? I napoletani hanno "fantasia" e possono trovare la soluzione.
2- A parte le colpe della camorra è evidente come i politici, tra cui i cosidetti "Verdi" che hanno bloccato qualsiasi progetto, hanno le loro colpe.
3- Però la colpa maggiore dei nostri politici è di aver perso "credibilità". Qualsiasi decisione potrà essere contestata dalle "quattro" persone che ne subiscono un danno, più o meno presunto, ed è sufficiente che queste blocchino una strada e tutto SI BLOCCA.
4- Faccio una previsione e spero di sbagliarmi: IL PROBLEMA DELLA CAMPANIA TRA QUALCHE ANNO SI ESTENDERA' IN TUTTA IALIA. Nessuno vorrà più avere un inceneritore o un termovalorizzatore nel raggio di 10km.
5- per questo, caro Grillo, sono rimasto molto deluso del Tuo interveto in favore degli abitanti di Pianura. Così non aiuti a migliorare l'Italia , ma a creare quel sistema di anarchia ove ognuno pensa per propri interessi incurante dell'interesse generale.

sergio cenerini 08.01.08 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mi dispiace pienamente!Ma questa volta non si possono giustificare queste persone...la colpa sarà anche del governo ma penso e sono convintissima che la colpa sia anche loro!
Tutti abbiamo delle discariche vicino casa, in ogni regione succede questo(anche se non viene detto) e loro perchè devono essere giustificati?Tutti sappiamo benissimo che se la camorra aprisse una discarica dove le stanno aprendo ora tutto questo tumulto non ci sarebbe!e non è un pregiudizio questo anzi...penso che sia la pura e semplice verità!perchè allora non lasciano che semplicemente queste discariche vengano aperte e che le loro strade vengano ripulite?
E i giovani ,caro Beppe, che ti seguono tanto, dove sono?Perché non agiscono in difesa della loro terra?Sono succubi di un sistema che li taglia fuori(compresa io..ho 15 anni)…
Con questo concludo dicendo che, oltre al fatto che queste manifestazioni VIOLENTE nn servono, perché a mio parere sono inutili, ripeto che sono VIOLENTE e ciò non porterà comunque a nulla….


Certo che anche te grillo a difendere dei manifestanti che non hanno il minimo senso della collettività ce ne vuole...
...l'italia è una paese fatto di tanti capoccioni, la verità è quella e tu sei uno di quelli...

...mi chiedo se fosse successo in russia una cosa del genere cosa sarebbe avvenuto...li avrebbero gasati i manifestanti...certo lì sono all'opposto, ma a volte un minimo lo rimpiango putin...

con cordialità...

Alessandro

alessandro mariani 08.01.08 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stanno per costruire un inceneritore a modugno(Ba), il tasso di leucemie è già molto alto soprattutto nella popolazione più giovane,
il comune purtoppo non ha agito in modo esemplare, ed ora i lavori sono agli sgoccioli!!!!!!!!!!!!!!!come fermarli????help!!!!

maria elena stramaglia 08.01.08 14:31| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo e vi chiedo, ma le istituzioni responsabili di questo immane tragedia possono essere denunciate alla magistratura e di conseguenza fargli pagare i danni visto che il loro stipendio se lo prendono profumatamente e visto che sono dei nostri dipendenti, possiamo chiedere le loro dimissioni?

domenico scognamiglio Commentatore certificato 08.01.08 14:30| 
 |
Rispondi al commento

E’ inutile cercare capri espiatori … il pesce avariato puzza dalla testa. Il (ommetto Sig. perche’ signore non e’) Bassolino viene pagato fior di quattrini dai cittadini della Campania per fare il suo dovere ed e’ piu’ che palese che il suo dovere non l’ha fatto finora. Fesso chi crede che lo fara’ in futuro.

Adriana M. Commentatore certificato 08.01.08 14:29| 
 |
Rispondi al commento

SEGUE
di chiamare rifiuto i
rifiuti, perché questi sono prodotti di qualità e non di scarto per cui occorre creare un mercato. I dati
APAT incoraggiano la raccolta ma oltre a farla si deve anche riciclare.
Per questo più sostegno alle imprese perché il settore dei rifiuti diventi settore economico e non solo
un “settore di buona volontà”. Altro punto quello di avere una buona conoscenza del settore dei
rifiuti tossici e pericolosi che oggi vengono smaltiti in modo illegale. Faremo in modo che il NOE
abbia più forza e che ci sia un maggior controllo satellitare per non sottovalutare che i rifiuti tossici
smaltiti, dal momento che procurano morti equivalgono ad un omicidio. Questo occorre far capire
all’opinione pubblica e alle associazioni di categoria a cui si chiede un forte impegno.
ANCHE LUI HA LE IDEE CHIARE VEDRETE CHE TROVERA' LA SOLUZIONE. NAPOLETANI GIOITE CON FIDUCIA

silvio simoni Commentatore certificato 08.01.08 14:10| 
 |
Rispondi al commento

L'emergenza rifiuti? Non voglio fare paragoni insulsi però vorrei che qualcuno venisse a fare una passeggiata in via dei Transiti a Milano. Sembra di camminare in una discarica. Grazie Moratti, con te il degrado (non solo politico e morale) della mia città cresce di giorno in giorno. Ma perchè non dai le dimissioni, la gente non ti vuole. Nessuno ti vuole. Vattene!!!

Daniele Dall'Ara 08.01.08 14:09| 
 |
Rispondi al commento


SEGUE
di chiamare rifiuto i
rifiuti, perché questi sono prodotti di qualità e non di scarto per cui occorre creare un mercato. I dati
APAT incoraggiano la raccolta ma oltre a farla si deve anche riciclare.
Per questo più sostegno alle imprese perché il settore dei rifiuti diventi settore economico e non solo
un “settore di buona volontà”. Altro punto quello di avere una buona conoscenza del settore dei
rifiuti tossici e pericolosi che oggi vengono smaltiti in modo illegale. Faremo in modo che il NOE
abbia più forza e che ci sia un maggior controllo satellitare per non sottovalutare che i rifiuti tossici
smaltiti, dal momento che procurano morti equivalgono ad un omicidio. Questo occorre far capire
all’opinione pubblica e alle associazioni di categoria a cui si chiede un forte impegno.
ANCHE LUI HA LE IDEE CHIARE VEDRETE CHE TROVERA' LA SOLUZIONE. NAPOLETANI GIOITE CON FIDUCIA

silvio simoni Commentatore certificato 08.01.08 14:03| 
 |
Rispondi al commento

PECORARO SCANIO “ Il compito del Governo”
L’Italia è l’unico paese ad avere una Commissione parlamentare per l’ecomafia, ma quella
dell’ecomafia è un problema non solo diffuso nel sud. La prima urgenza per il nostro paese è quella
di uscire dal Commissariamento e una Legge del Parlamento ha stabilito la data al 31 dicembre.
Questo significa razionalizzare il problema dei rifiuti perché la buona politica deve occuparsi non
solo di calamità naturali ma di “calamità umane” come lo sono i rifiuti.
Il Governo ha dato quindi un indirizzo chiaro per uscire dal Commissariamento e insieme con il
Ministero dello Sviluppo Economico ha adottato un piano finanziario le cui risorse sono destinate
agli investimenti per uscire dalle emergenze e trasformare l’attuale arretratezza in una economia
virtuosa.
Gli obiettivi specifici riguardano politiche di riduzione di rifiuti con modalità di riduzione degli
imballaggi: sostenere l’industria a costruire imballaggi riciclabili è una cosa che va fatta già al
momento della produzione.
“Quello che c’è scritto nella Finanziaria non è un’invenzione. Già nel Veneto e in altre Regioni si
sono raggiunti e superati buoni risultati, ciò dimostra che anche nel resto d’Italia questo è possibile.
Occorre sostenere gli Enti Locali nella raccolta differenziata “porta a porta” che tra l’altro favorisce
anche l’occupazione, il cui costo anche a fronte di un piccolo aumento si riduce poi
complessivamente, occorre progredire verso gli obiettivi che il governo ha dato, ma mancano
ancora dei piani locali industriali per arrivare ai risultati sperati. Il Governo chiede a tutti gli
operatori di investire per ottenere stessi risultati a livello nazionale. Occorre pensare a
un’impiantistica a emissione zero, le industrie devono optare per i nuovi brevetti e le nuove
tecnologie. Quello di tutelare un’impiantistica emissione zero e una industria del riciclo e del riuso
deve essere un interesse nazionale. Superare la preoccupazione psicologica

silvio simoni Commentatore certificato 08.01.08 13:59| 
 |
Rispondi al commento

I bravi cittadini dalla Campania,durante le trasmissioni televisive, se la sono presa con tutti: governi, politici, amministratori locali, giornalisti, forze dell'ordine e chi più ne ha più ne metta! Solo due parole non sono uscite dalla loro bocca (come da quelle di tutte le persone appartenenti alle categorie sopracitate):MAFIA e CAMORRA. In Italia abbiamo solo bisogno di LEGALITA' a tutti i livelli sennò possiamo continuare a raccontarci qualunque frottola ma la situazione non cambierà.

Pier Paolo Borelli 08.01.08 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo solo rispondere a quelle persone che dicono che i napoletani dovrebbero lasciare l'immondizia fuori la porta del comune o fuori le case dei nostri "illustrissimi" governati. Beh, ragazzi, sapete xkè non lo facciamo?? Xkè ci beccano e ci fanno multa!! altri soldi intascati da questi comuni di merda!! e' arrivato un aumento di 60 euro sulla tassa dell'immondizia!! paghiamo la tassa x avere l'immondizia fuori casa nostra, giù ai nostri portoni!!Fanno tutti schifo!

melania aletta 08.01.08 13:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

io mi sono stracciato i maroni con sta storia.... impossibile che ancora si parli e ci sia sta situazione, io pero non mi sento di prendermela in toto con lo stato perche i fondi stati stanziati, io me la prendo con chi li fa sparire, e non parlo solo di mal governo ma anche della camorra e gestisce gli appalti.
ma non possiamo mandarli tutti in galera e basta??? i rifiuti vanno smaltiti è giusto che la popolazione se ne renda conto, bisogna fare la differenziata ecc, e quelli che impediscono il corretto svolgimento dell'attivita di recupero vanno mandati in galera oppure li si mette in un bel conteiner con i rifiuti. io non ne posso piu. tutti abbiamo pagato tutta italia perche le cose vadano bene ovunque se qualcuno ci marcia legalemente va dimesso, illegalmente in galera.

Giovanni Stenco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.08 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!
Ormai non ti tiene più nessuno. Vai, esaltaci!!!
Ho appena sentito della tua telefonata alla gente di pianura. Di solidarietà ovviamente. Bravo!
Ma raccontaci. Sei solidale anche con quei simpaticoni che hanno incediato autobus, tirato molotov, lanciato pietre contro polizia e carabinieri? No vero? Quelli sono dei cattivoni, dei povereti che vengono prezzolati dalla camorra per far casino. Ma tu lo hai specificato nella telefonata eh? Perchè altrimenti quel cattivone di Riotta di fa fare proprio la figura del sovversivo.
Invece la gente onesta della campania è diversa.
Questa ogni giorno osserva il tuo decalogo del bravo produttore di monezza come il vangelo. Si spacca la schiena in quattro pur di fare la differenziata. Porta personalmente ogni sacchetto fino all'apposito contenitore e ve lo inserisce, teneramente, ad evitare che la minima pagliuzza insudici il proprio suolo.
Se poi, casualmente quasi, il terreno natio è cosparso di monezza la colpa è solo ed esclusivamente dello stato. Se chi li governa considera questa loro passione per l'igiene ambientale alla stregua di una bizzarra abitudine, la colpa non può essere certo addossata a loro. Sono le istituzioni le vere, certe ed uniche responsabili.
Ma chi le ha votate?

Zagor Tenay () Commentatore certificato 08.01.08 13:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, abbiamo inviato un commento da Napoli sulla questione rifiuti, ma che fine ha fatto?
ciao

antonella e francesca palumbo vitulli Commentatore certificato 08.01.08 13:52| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE DI CUORE, BEPPE da parte di tutti noi manifestanti PACIFICI di PIANURA e dintorni per quello che hai fatto, che stai facendo e che farai. NON SIAMO SOLI. Sappiamo di poter contare sul tuo sostegno. Dopo il disgustoso 'porta a porta' di ieri resta l'amarezza di constatare, al di là dei fatti di Pianura, in quali mani è il Paese. QUESTI POLITICI SONO LA VERA MUNNEZZA, peraltro la più TOSSICA e CANCEROGENA... un cancro che solo una urgente e fortissima PRESA DI COSCIENZA DA PARTE DELLA GENTE ONESTA potrà estirpare...
Non è il caso più , ormai, di indignarsi, ma di reagire...

eugenio c. Commentatore certificato 08.01.08 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Lauree DI PRODI
Laurea in Giurisprudenza (110 e lode) Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (1961)
Lauree Honoris Causa:

Università di Sofia (Bulgaria, 1998)
Universitat Politecnica di Barcellona (Spagna, 1998)
Università di Madras (India, 1998)
Brown University (Stati Uniti, 1999)
Università del Michigan (Stati Uniti, 1999)
Università di Modena e Reggio Emilia (2000)
Accademia di Studi economici di Bucarest (Romania, 2000)
Università Cattolica di Lovanio (Belgio, 2000)
Università di Malta (2000)
Università di St. Gallen (Svizzera, 2000)
Università di Ottawa (Canada, 2000)
Università Kyung Hee, (Corea del Sud, 2000)
Università di Pisa (2001)
Università di Tirana (Albania, 2001)
Instituto de Empresa di Madrid (Spagna, 2002)
Università di Oxford (Regno Unito, 2002)
Università di Tunisi (Tunisia, 2003)
Università di Torino (2004)
Università di Lublino (Polonia, 2004)
Università Cattolica di Milano (Italia, 2007)

Onorificenze e tributi
Cavaliere di Gran Croce Ordine al merito della Repubblica Italiana

— Roma, 2 giugno 1993
DOBBIAMO AVERE FIDUCIA, CON TUTTO IL SUO SAPERE
TROVERA' LA SOLUZIONE PER LA SPAZZATURA?

silvio simoni Commentatore certificato 08.01.08 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il caso venne riaperto nel 1998 dalla Commissione parlamentare d'inchiesta sul terrorismo e le stragi, Il fine della Commissione era accertare se la vicenda della seduta spiritica fosse in realtà una montatura per celare la vera fonte del nome "Gradoli" (per esempio un informatore vicino alle BR) e anche cercare di capire se il nome "Gradoli" fosse stato comunicato con tanta celerità alle forze dell'ordine con lo scopo di salvare Moro. L'allora presidente del consiglio Prodi, dati gli impegni politici di poco precedenti alla caduta del suo governo nell'ottobre 1998, si disse indisponibile per ripetere l'audizione, si dissero disponibili Mario Baldassarri[9] (esponente di AN e viceministro per l'Economia e le Finanze dei governi Berlusconi II e Berlusconi III, al tempo del rapimento di Moro docente presso l'Università di Bologna) ed Alberto Clò [10] (economista ed esperto di politiche energetiche, ministro dell'Industria nel governo Dini e docente di economia all'Università di Modena), entrambi, pur ammettendo di non credere allo spiritismo e di non aver più effettuato sedute spiritiche dopo quella, confermarono la genuinità del risultato della seduta (alla critica sul fatto che qualcuno avrebbe potuto guidare il piattino Clò sostenne che la parola "Gradoli", così come "Bolsena" e "Viterbo", si erano formate più volte e con partecipanti diversi) e dichiararono che né loro, né, per quanto ne sapevano, nessuno dei presenti (partecipanti al gioco del piattino o meno) aveva conoscenze nell'ambiente dell'Autonomia bolognese o negli ambienti vicini alle BR.

C'è da dire che oggi, alla luce di nuove conoscenze sugli anni di piombo, alcuni suppongono che nei fatti relativi al rapimento Moro vi possa essere stato anche il coinvolgimento di servizi segreti, come la CIA ed il Mossad e della P2[11].

silvio simoni Commentatore certificato 08.01.08 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Così riferì Prodi nel corso della testimonianza:

« Era un giorno di pioggia, facevamo il gioco del piattino, termine che conosco poco perché era la prima volta che vedevo cose del genere. Uscirono Bolsena, Viterbo e Gradoli. Nessuno ci ha badato: poi in un atlante abbiamo visto che esiste il paese di Gradoli. Abbiamo chiesto se qualcuno sapeva qualcosa e visto che nessuno ne sapeva niente, ho ritenuto mio dovere, anche a costo di sembrare ridicolo, come mi sento in questo momento, di riferire la cosa. Se non ci fosse stato quel nome sulla carta geografica, oppure se fosse stata Mantova o New York, nessuno avrebbe riferito. Il fatto è che il nome era sconosciuto e allora ho riferito. »

L'informazione fu ritenuta attendibile dal momento che, quattro giorni dopo, il 6 aprile, la questura di Viterbo, su ordine del Viminale, organizzò un blitz armato nel borgo medievale di Gradoli, vicino Viterbo, alla ricerca della prigione di Moro. Tuttavia, fu trascurata un'altra indicazione che la moglie dell'onorevole Moro avrebbe ripetutamente fornito, relativa all'esistenza a Roma di una "via Gradoli" (Francesco Cossiga, all'epoca Ministro dell'interno, in seguito smentì energicamente la signora Moro). Fallito il blitz conseguente alla seduta spiritica, il 18 aprile i vigili del fuoco, a causa di una perdita d'acqua, scoprirono a Roma, in via Gradoli 96, un covo delle Brigate Rosse da poco abbandonato, che si sarebbe rivelato come la base operativa del capo della colonna romana delle BR, Mario Moretti, il quale aveva preso parte all'agguato di via Fani.

silvio simoni Commentatore certificato 08.01.08 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Il 10 giugno 1981, prim'ancora di affermarsi come politico, Romano Prodi fu chiamato a testimoniare davanti alla Commissione Moro perché aveva dichiarato di aver partecipato per gioco, il 2 aprile 1978, ad una sorta di seduta spiritica, durante un pranzo familiare in una casa di campagna di alcuni amici (tra cui Mario Baldassarri oggi appartenente ad AN e Alberto Clò, quest'ultimo propositore del gioco e proprietario della casa) con i suoi figli piccoli e il fratello, oltre ai suddetti ed alle relative fidanzate.

I commensali raccontarono agli inquirenti che nel corso della seduta iniziata per gioco, alla domanda dove è tenuto prigioniero Aldo Moro?, il piattino utilizzato avrebbe composto varie parole: prima alcune senza senso, poi Viterbo, Bolsena e Gradoli. Aldo Moro, rapito 17 giorni prima, il 16 marzo 1978, era al momento tenuto prigioniero dalle Brigate Rosse. Il professor Prodi, in seguito alla seduta, si recò a Roma il 4 aprile, e raccontò dell'indicazione al proprio conoscente Umberto Cavina, capo ufficio stampa dell'on. Benigno Zaccagnini.

silvio simoni Commentatore certificato 08.01.08 13:34| 
 |
Rispondi al commento

In seguito alla sua prima elezione alla presidenza IRI nel 1982, a Prodi venne contestato di non aver abbandonato il ruolo di dirigente in Nomisma, configurando un potenziale conflitto di interessi.
Negli anni successivi l'IRI stipulò alcuni contratti di consulenza con la società, che portarono a dubitare sulla trasparenza dell'operazione: in un primo processo, concluso nel 1988, Romano Prodi venne assolto con formula piena in quanto alla luce delle indagini non si configurava reato nel suo comportamento.

Il giudice Francesco Paolo Casavola che lo assolse dichiarò::«L'idea che le commesse siano state affidate perché a richiederle erano il presidente dell'Iri e il suo assistente alle società collegate è verosimile, ma non assume gli estremi di reato».

Una seconda questione venne sollevata riguardo ad alcune consulenze nel settore Alta Velocità svolte da Nomisma tra il 1992 e il 1993. Prodi era stato scelto a partire dal 16 gennaio 1992 come "Garante del Sistema Alta Velocità" dai vertici delle Ferrovie dello Stato, con il compito di effettuare le valutazioni di impatto economico e ambientale legate alla costruzione della nuova rete TAV italiana. Una seconda commissione ("Comitato Nodi") composta dal professor Carlo Maria Guerci, da Giuseppe De Rita e dall'architetto Renzo Piano e presieduta da Susanna Agnelli, venne incaricata di elaborare un piano di riqualificazione delle strutture e dei servizi delle Ferrovie.
Prodi lasciò l'incarico di Garante il 20 maggio 1993 per tornare alla presidenza dell'IRI su richiesta dell'allora Presidente del Consiglio Carlo Azeglio Ciampi. Nel 1996 un'inchiesta sulla questione portò a una serie di 40 perquisizioni della Guardia di Finanza e al sequestro di numerosi documenti riguardanti la TAV, operazione disposta dal PM di Roma Giuseppa Geremia, e ad un'imputazione per concorso in abuso d'ufficio verso Ercole Incalza (ex amministratore della TAV) ed Emilio Maraini (ex-dirigente Italfer). Prodi non venne coinvolto direttamente

silvio simoni Commentatore certificato 08.01.08 13:32| 
 |
Rispondi al commento

MANIFESTAZIONE PACIFICA!!!!!!
*****************************
SALVE A TUTTI, HO SPENTO LA TELE IN QUESTI GIORNI X NON IRRITARMI, PURTROPPO, DI PASSAGGIO HO VISTO NEL TG LA MANIFESTAZIONE DEL POPOLO NAPOLETANO.
SONO RIMASTO SCONCERTATO DA QUANTO è ACCADUTO, VEDENDO I POLIZIOTTI CHE DAVANO MANGANELLATE A PERSONE PACIFICHE CON LE MANI IN ALTO IN SEGNO DI NON LOTTA, CHE PER GIUNTA MANIFESTAVANO PER IL DEGRADO IN CUI VIVONO.
MI CHIEDO.......DOVE VIVRà QUELL'INFAME DI POLIZIOTTO CHE HA DATO IL CALCIO NASCONDENDOSI POI, DOVE VIVRà SUO FIGLIO DOVE GIOCA E DOVE STUDIA, LO VORREI SAPERE ANCHE IO COSI CAMBIO CASA, SPERO IN UN PARADISO PERDUTO SENZA LADRI DI STATO E SENZA POLIZIOTTI SERVILI A TUTTI I COSTI.
VERGOGNATI POLIZIOTTO FATTI VEDERE NON NASCONDERTI NELLA DIVISA AFFRONTAMI GUARDAMI NEGLI OCCHI E DIMMI CASA HAI SENTITO DOPO QUELL'AZIONE INFAME, FORSE SEI MALTRATTATO DALLA MOGLIE E TI SCARICHI SULLE PERSONE CHE MANIFESTANO PER UN DIRITTO CHE è ANCHE IL TUO E DI TUO FIGLIO.
TI VORREI DARE UN CONSIGLIO SE VUOI VIVERE ONESTO E A LUNGO NON FARE + QUELL'AZIONE TI POTREBBE RITORCERE CONTRO, (PRIMA O POI SUCCEDERà), TANTO LO STIPENDIO RIMANE TALE E QUALE, COME DEL RESTO LA TUA STUPIDA VITA.
FABIO NISI DA LECCE

FORZA NAPOILETANI E CAMPANI.

fabio n. Commentatore certificato 08.01.08 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho letto che tutta la spazzatura impilata farebbe un grattacieli alto 150 metri. Ahè amo fatto ò grattacielo de munnezza

Andrea B. Commentatore certificato 08.01.08 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono di FORLI' e ci tengo a dire che: NON VOGLIAMO L'IMMONDIZIA DELLA REGIONE CAMPANIA NEL NOSTRO INCENERITORE E NELLA NOSTRA REGIONE !!!!
Di VELENI ne respiriamo già a "sufficenza" dai rifiuti di casa nostra, non sentiamo il bisogno di AVVELENARCI ulteriormente con l'immondizia degli ALTRI.
Molta gente qui si ammala di cancro e io non abito molto lontano dall'inceneritore.
Sono malata ( non di cancro, ma di altre serie patologie autoimmuni ), ogni giorno lotto contro la malattia, e non sopporto più l'aria "schifosa ed inquinata" della mia città !!
Fermo restando che sono preoccupata e vicina con il cuore a chi stà soffrendo per i rifiuti.
Auspico che le cose per voi Napoletani ( e dintorni ) si possano riequilibrare e risolvere senza "violenze" inutili da parte di nessuno.
Spero che inizi presto e non solo da voi, ma anche qui nella mia città e in altri luoghi di Italia una RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI PORTA A PORTA ( e chi non la attua, MULTA !! ) e si possano trovare e ATTUARE alternative valide agli ICENERITORI.
Il problema è comunque di tutta la nostra società, basata sul "consumismo" dove ancora non si è imparato a PRODURRE IL MINIMO DEI RIFIUTI E FARE UN BUON RICICLAGGIO.
Tutti devono vendere, tutti devono guadagnare !
PROPONGO AI SIGNORI DEL GOVERNO DI USARE PARTE DEI LORO STIPENDI E AUMENTI PER LAVORARE A MIGLIORARE TUTTA LA QUESTIONE DEI RIFIUTI IN TUTTA ITALIA !!!

NO AGLI INCENERITORI, NO AD UN NUOVO INCENERITORE A FORLI'!!!!! NO AI RIFIUTI DEGLI ALTRI; OGNUNO DEVE ESSERE MESSO IN GRADO DI ESSERE AUTONOMO !!

Ciao Beppe, un salutone e vienici a trovare a Forlì quando puoi; ti aspettiamo.

D.M. 08.01.08 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo apertamente a Daniele, che si è chiesto come mai non usiamo il Vesuvio come discarica. Caro Daniele, purtroppo arrivi tardi: la camorra ci ha pensato prima di te. Il doppio cratere (un unicum geologico ormai visibile solo dalle carte degli anni '30) è stato colmato di rifiuti abusivamente, distruggendo un'altra meraviglia della nostra stuperda regione.

Ecco perché il Vesuvio non fuma più: ha il cancro.

Adriano Fazzari (gilbert gosseyn iii) Commentatore certificato 08.01.08 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Se è vero (come è del resto verissimo, purtroppo)che la Campania (ma non solo, credo) soffoca sotto cumuli, montagne di rifiuti , lo dobbiamo ad un altro tipo di spazzatura , quella che che cammina, racconta balle, fa finanziarie e sguazza alla faccia di tutti noi. Speriamo che vi siano i... ' netturbini' adatti a ripulire l'Italia, da questa più micidale spazzatura.
Ciao Beppe. Ciao a tutti i Blogger.

P.S. " Qualche tempo fa" i nostri cugini transalpini, cantarono : Allons enfant de la Patrie, le jour de gloire est arrive'...e in una certa misura, modificarono la loro disastrosa, intollerabile situazione nazionale: spero che un equivalente avvenimento , possa verificarsi da noi ...

Ireneo G. Commentatore certificato 08.01.08 12:51| 
 |
Rispondi al commento

STANNO PENSANDO SERIAMENTE DI RISOLVERE IL PROBLEMA SPAZZATURA.
CI FARANNO PAGARE 100.00 € A TESTA PROMETTENDO CHE SARA' UNATANTUM IN REALTA' SARA' PER SEMPRE.
In questo modo trovano i soldi da dare alle cosche e al rè ( bassolino ).
Vedrete che come D'INCANTO IL PROBLEMA VIENE RISOLTO.
E COME DICONO A NAPOLI E DINTORNI:
CORNUTI E MAZZIATI.
SIAMO PROPRIO DEI FESSI, NOI PAGHEREMO E LORO SE LA GODONO.
AIUTO VOGLIO ANDARMENE DA QUESTO PAESE.
TANTO NOI PIU' CHE SCRIVERE NON FACCIAMO.

silvio simoni Commentatore certificato 08.01.08 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ciao amici.
Mentre scrivo, gli amici dell'Assise della città di Napoli e del Mezzogiorno d'Italia, dei comitati civici di Pianura e tanti altri che insieme a me combattono da anni una battaglia che è passata per troppo tempo sotto silenzio sono davanti la cava dei Pisani a manifestare - pacificamente - contro la riapertura del sito.
La situazione è stata denunciata da anni dalle Assise, e si è giunti ora all'ultimo atto.
Sono preoccupato a morte.
Preoccupato perché persone a cui voglio bene sono ora lì, insieme a tanti altri che hanno a cuore la mia città, a difendere la terra in cui viviamo da un abuso, uno stupro perpetrato dall'amministrazione centrale e dagli enti locali. Preoccupato perché tra gli abitanti di Pianura si sono infiltrati elementi violenti, non facenti parte della protesta, che hanno provocato l'assalto da parte delle forze di polizia ed hanno reso la situazione caotica. Preoccupato perché oltre Pianura altre zone della provincia di Napoli come Quarto sono rimaste praticamente isolate. Preoccupato perchè non so cosa succederà oggi, là tra la folla.
La mia voce, la nostra voce non è quella dei Pulcinella e delle pizze e dei mandolini. Non è la voce del popolo da macchietta, da cartolina, la voce dei furbi nullafacenti e sfaccendati. Non è un capriccio, non è per ignoranza se il nostro desiderio è che il sito di Pianura non venga aperto, che il mostro di Acerra non venga costruito. Decenni di malformazioni, tumori, malattie terribili che hanno colpito e colpiscono la nostra popolazione, causati da un decennale traffico illecito di rifiuti tossici (su cui la magistratura indaga) gestito dalla malavita organizzata e dagli imprenditori disonesti, con la collaborazione degli enti, hanno portato a tutto ciò, al grido di una cittadinanza attiva che ha coscienza di se e della preziosità della propria terra e che è stufa di una situazione oramai insostenibile.
Chiedo la solidarietà di tutti.
Vogliamo solo vivere.

Adriano Fazzari

Adriano Fazzari 08.01.08 12:38| 
 |
Rispondi al commento

2 idee idiote:
ma se usassero il vesuvio come stoccaggio?
ma se i militari invece di pulire la spazzatura li mandassero a ripulire napoli dai camorristi?

Daniele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.08 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vogliono fatti non chiacchiere, la gente è stufa di sentire bei comizi e buoni propositi, ma è anche stufa di sentire sempre no no no, no e basta. Il popolo dei no non può bloccare la crescita e lo sviluppo del Paese...per fortuna c'è Bruxelles!

Io dico si, un si ponderato, ma sempre un si. Un si costruttivo, ma sempre un si. Un si al futuro, un si al progresso. Un no al vecchio!

ciao

http://www.progettosparta.splinder.com

Andrea C. Commentatore certificato 08.01.08 12:30| 
 |
Rispondi al commento

che vergogna.
che squallore.
Qualsiasi cittadino normale e sano di mente che ha la responsabilità di questa situazione si vergognerebbe a farsi vederein giro.

Invece cominciano i rimpalli:

uno ammette le responsabilità ma non se ne và.

l'altro dice che il suo superiore sapevada un anno la situazione.

l'altro ancora si ritira su un isola e si dichiara preoccupato

l'altro l'altro ancora è arrabbiato per le figure di m..da che potremmo fare con l'estero (come se Lui non fosse messo lì per risolverli 'sti problemi).

A televideo si legge la fantastica dichiarazione:
"in 24 ore risolveremo l'emergenza rifiuti".

(...son 10 anni che ci van dietro....)

visto il proclama, intanto, i cari politici si alzano lo stipendio di 200 euro al mese; sai il caro vita c'è anche per loro e non si puo' negare.

Buffoni patentati, non vi crede più nessuno e avete credibilità peggiore dell'ultimo truffatore di strada che ti vende le patacche cinesi.

Buffoni buffoni buffoni e incapaci.

e se qualcuno vi tira dietro le pietre fanno bene. Perchè non è possibile fare una discarica nei pressi di in un oasi protetta.

Paolo Sterzi 08.01.08 12:22| 
 |
Rispondi al commento

una domanda mi sorge spontanea guardando il video....ok che per colpa non si capisce assolutamente di chi la spazzatura non viene raccolta in città......ma chissà x quale strano fenomeno atmosferico (tornado, la bora, o magari son così inquinati che han messo le gambe) tonnellate di rifiuti sono finite lungo le provinciali, nei fossi e sotto i cavalcavia delle tangenziali, nelle campagne.....
certo sarà colpa di bassolino o di prodi...

....ma imparate a vivere da civili prima di lamentarvi che è meglio ......

Daniele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.08 12:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Finalmente il problema diventa serio, in fondo sono serviti solo 14 anni di pessimo governo locale e centrale per creare una situazione evidentemente marcia e ora drammatica.
Continuate a votare per De Mita, Bassolino ecc., continuate e preferire il voto di favore, poi dopo 14 anni vi ammalate tutti e scoprite che per risolvere i problemi ne servono altrettanti.
L'Italia è in caduta libera da decenni, il mezzogiorno è TERZO MONDO, la Campania (ma anche Calabria, Sicilia ecc) non sta meglio di Bielorussia, Romania, di molti paesi Africani ecc. Servono strumenti per il terzo mondo non regole e direttive di natura europea : commissariamo la regione (con commissario NON ITALIANO) mandiamo i caschi blu o al limite l'esercito. Non c'è rimedio autoctono in una regione in mano alla mafia.
Vorrei solo far presente che la soluzione per l'emergenza rifiuti (e solo per la situazione contingente e a breve medio periodo) era quella individuata nell'ultima solita emergenza dal commissario Bertolaso che , ovviamente, è stato rimosso da quell'incompetente di Pecoraro Scanio che dopo una vita passata a rompere i c..ni con proteste e proclami contro i termovalorizzatori oggi prende atto che sono indispensabili e continua a proclamare la necessità della raccolta differenziata (che è sacrosanta ma è solo un pezzo del vasto mondo della gestione dei rifiuti).
Incompetenti e collusi non hanno mai risolto problemi se non i propri.

Jino Latino 08.01.08 12:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Volevo dirvi che ormai non c'è più niente da fare sia in questa regione (Campania) e tra poco anche in Italia ... Siamo un paese che fallirà grazie a queste persone che ci hanno governato per anni distruggendo tutto per i loro scopi che ben conosciamo. Mi auguro che nostro Signore Gesù possa punirli in eterno per tutto il male che hanno fatto a noi e a questa terra dove non esiste più niente. La camorra è lo Stato non sono gli onesti cittadini che lottano quotidianamente per i loro diritti e per la loro salute. Sono profondamente deluso di essere Italiano questo paese mi fa schifo e mi auguro con tutto il cuore che si autodistrugga al più presto. Un paese dove non esiste meritocrazia e dove lavorano raccomandati e delinquenti ... il sindaco di salerno crede che il suo "paese" sia un oasi felice infatti lo è ma soltanto perchè c'è talmente tanta povertà che tra poco non si mangerà più e quindi niente spazzatura. Ricordatevi che darete conto del male fatto davanti a Nostro Signore Gesù.

mirko . Commentatore certificato 08.01.08 12:03| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=H--4qyu5sSY&feature=related

guardatelo e diffondete

albero_di_ marzapane Commentatore certificato 08.01.08 12:01| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi sorprende è che nessuno parli di riuso.

Non metto in discussione che la soluzioine del riciclo vada adottata, ma io mi ricordo, e Beppe insegna che le soluzioni più innovative le dovremmo chiedere agli anziani (da uno spettacolo di qualche anno fa), che una volta le bottiglie in vetro erano con "vuoto a rendere" e venivano riutilizzate.... allo stesso modo le ditte che consegnano un elettrodomestico, o altro potrebbero sballare l'oggetto e recuperare l'imballo per un altro articolo con le stesse caratteristiche....
certo non riutilizzerei una bottiglia in pvc, ma riciclarla non fornirebbe di certo un bilancio energetico positivo....

penso che applicandosi un po' di esempi del genere se ne possano trovare tanti.
La cosa a mio giudizio importante di questo discorso è che:
a) il costo dello smaltimento tornerebbe in carico a chi produce.
b) non c'è bisogno di realizzare quasi nulla se non un obbligo al vendita in bottiglie con vuoto a rendere e al recupero degli imballaggi.... niente strutture o aziende o progetti megagalattici.

per l'immondizia prodotta in casa... beh anche lì buttare con troppa leggerezza è un problema.
chiudo citando L. De crescenzo in così parlo bellavista: " Mia madre conservava in una scatola gli spaghi troppo corti per essere usati, con sopra una scritta 'spaghi troppo corti per essere usati'"

Luca L. Commentatore certificato 08.01.08 11:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bassolino abita in via Posillipo 321
La Iervolino abita in via duomo 327
Bassolino abita in via Posillipo 321
La Iervolino abita in via duomo 327
Bassolino abita in via Posillipo 321
La Iervolino abita in via duomo 327
Bassolino abita in via Posillipo 321
La Iervolino abita in via duomo 327
Bassolino abita in via Posillipo 321
La Iervolino abita in via duomo 327
Bassolino abita in via Posillipo 321
La Iervolino abita in via duomo 327
Bassolino abita in via Posillipo 321
La Iervolino abita in via duomo 327
Bassolino abita in via Posillipo 321
La Iervolino abita in via duomo 327

PORTATE LA SPAZZATURA A CASA LORO
FATELI NUOTARE NELLA LORO STESSA MERDA
VIVA LA FELICITA'
VIVA LA LIBERTA'

silvio simoni Commentatore certificato 08.01.08 11:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

http://www.la7.it/approfondimento/dettaglio.asp?prop=reality&video=6893

daniela criscuolo 08.01.08 11:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Grillo non può accusare tutti e tacere sul fatto che in giugno è andato ad Acerra a elogiare la popolazione perchè aveva fermato la costruzione di un termovalorizzatore.
Il presidente di LegaAmbiente ha detto "basta con il terrorismo" su tutto (termovalorizzatori inclusi).

Beppe Grillo parla tanto bene di paesi come la Germania e la Svizzera. Bene, sappia che là di termovalorizzatori ce ne sono tanti e che molto probabilmente i rifiuti campani potrebbero essere mandati proprio in Germania: noi paghiamo per trasportarli, loro li trasformano in energia elettrica, che magari noi riacquistiamo... pagando due volte, quindi.

Non è questo il vero scandalo?

Che poi ci sia il problema delle discariche abusive e non controllate, è vero. Ma Grillo deve anche sapere che a dispetto delle ricerche di pochi universitari sulle polveri sottili, i termovalorizzatori e le discariche controllate sono una risorsa per il paese (tutti i paesi che li hanno accolti hanno avuto solo vantaggi e la certificazione da LegaAmbiente e altri enti preposti al controllo ambientale che non vi sono significativi danni per la salute).

P.S.: su altri blog si denuncia da tempo il fatto che molti commenti non vengono pubblicati su questo blog. se fosse vero sarebbe un pessimo esempio di falsa democrazia della rete, non credi Beppe?

Sto a vedere se anche questo commento si perde fra le dita dei tuoi collaboratori, chissà...

Emiliano Pancaldi 08.01.08 11:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giornalisti fanno troppa disinformazione, tra le tante è emblematico il caso dell'arresto di Totò Riina. Troppi parlano a sproposito e rovesciano a loro piacimento ciò che è scritto nella sentenza.

La VERITA' (processuale) sull'arresto di TOTO' RIINA da parte del CAPITANO ULTIMO. Estratti dal libro "COSA NOSTRA ATTACCO ALLO STATO".

http://lineagoticafight.blogspot.com/2008/01/la-verit-processuale-sullarresto-di-tot.html

V-DAY INFORMAZIONE!!!


La befana di Silpry per te:
1) Se vuoi fare ridere Dio, raccontagli i tuoi progetti.
2) L'ultima volta che sono entrato in una donna, è stato quando ho visitato la Statua della Libertà.
3) Il mio primo film era così brutto, che in sette Stati degli USA aveva sostituito la penna di morte.
4) Quand'ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte. Ma io sono sempre riuscito a rintracciarli.
5) Il ballo è una manifestazione verticale di un desiderio orizzontale.
[Woody Allen, pseudonimo di Allen Stewart Koenisberg (1935 - vivente) attore, sceneggiatore e regista

frantoman menfranto Commentatore certificato 08.01.08 11:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Questa lettara l'ho spedita al sindaco...spero che tante persone ne vengano a conoscenza..perchè devono sapere chi ci governa....

Buongiorno Sig. Sindaco,


mi sveglio dopo una serata nervosa passata a “rimuginare” sulle Sue parole, quelle che ho sentito ieri al TG5;

una giornalista Le chiedeva :” Sindaco siamo in una situazione di emergenza?” e lei ha risposto in maniera arrogante, superficiale

con quella Sua voce stridula :”non vi preoccupate…… tanto non muore nessuno”…. Ebbene Signor Sindaco io vivo nel cosiddetto “triangolo della morte” …..Nola-Marigliano-Acerra e volevo informarLa che giusto due anni fa ho avuto la “sfortuna” di aver un figlio malfomarto; non so perché è successo(può essere stato un caso), ma lo studio che stanno facendo sulle malformazioni fetali avute dalle gravide che vivono in quella zona, mi ha fatto venire un piccolo dubbio. I vari casi di leucemia, di cancro che si sono verificati sempre nella stessa zona Le dovrebbero suggerire di fare attenzione alle parole che dice, perché così come ha ferito la mia sensibilità potrebbe ferire la sensibilità di altri. Non voglio entrare nei meriti politici della situazione( in verità ci sarebbe tanto da dire), però Le chiede fermamente di ritrattare quello che ha detto e magari aggiungerci delle scuse per tutti quelli che, come me, si sono sentiti feriti dalle parole di colui che governa il nostro capoluogo e che dovrebbe avere come PRIMO e UNICO obiettivo il benessere dei suoi cittadini.

Distinti Saluti


Filippo Fiamma

Filippo Fiamma 08.01.08 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se è vero che ognungo ha la dirigenza che si merita allora i napoletani hanno il giusto.... e gli italiani anche!!!
Perchè i napoletani non sono in grado di autorisolversi un problema che è loro, da loro provocato e dai loro amministratori (sigh!!!) "gestito"? (quant'è la % di raccolta differenziata in Campania?).
Perchè nessuno ha provato mai e neanche nei momenti di peggiore crisi come questo, a iniziare una raccolta differenziata totale in barba a tutti gli interessi loschi che ci sono dietro ai rifiuti. Magari, in questo momento, sarebbe molto più facile e divertente e perchè non accumulare la monnezza ben differenziata davanti alle sedi istituzionali e alle case di sti stronzi che, o sono incapaci o ci mangiano sopra come dei porci? (ma un cazzo di briciolo di orgolglio sto minchia di popolo ce l'abbiamo o no?).
Sono convintissimo che molti che campani non siamo saremmo ben felici di aiutarli in un azione di questo tipo e finalmente il popolo dimostrerebbe di essere superiore a chi lo amministra ma, in realtà non ci credo affatto nenanch'io.
Pino Calabro

giuseppe iuliano 08.01.08 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Odio i Napoletani...
Odio il loro egoismo...
Odio Napoli...città di merda..
Odio la loro arroganza...
Odio il fatto che si credono furbi ma alla fine sono dei coglioni...
Una bella bomba nucleare su Napoli risolverebbe molti problemi...non si può pensare di civilizzare un popolo incivile!

giovanni ciccio Commentatore certificato 08.01.08 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritengo che, relativamente al problema dei rifiuti in Campania, si stiano trascurando due cose fondamentali: la prima e che dal momento che la Campania é stata per venti anni la pattumiera dell' Italia i siti disponibili lontani dall' abitato sono colmi e rimangono da utilizzare solo siti adiacenti agli abitanti con impatti devastanti sulla salute pubblica. La seconda é che la violenza attualmente visibile per le strade é sì stata causata dai rifiuti, ma che gli stessi sono solamente la goccia che ha fatto traboccare un vaso fin troppo colmo. Inoltre vi devo segnalare una menzogna NON é vero che elementi della criminalità organizzata sono alla causa delle violenze(se si escludono gli ultrà) anzi da quel che vedo sono insospettabili elementi della piccola borghesia e del proletariato operaio fra i più attivi anche negli atti vandalici. Temo che a Napoli sia scoppiata una bomba che se non fermata in tempo possa portare a fenomeni estremamente gravi. I cittadini Partenopei vivono dalla nascita in mezzo ai cumuli di spazzatura e, se si ammalano, é meglio non andare in ospedale poichè, morto per morto, almeno a casa si muore in maniera dignitosa e non su una barella dopo aver agonizzato ore con la schiena incrostata di merda essiccata senza che nessuno, nessuno! Sia intervenuto non dico a salvarti, ma almeno a pulirti(capitato a un mio Zio) condizioni del trasporto pubblico e della viabilità inimmaginabili per chi non ci vive, impoverimento dilagante, cartelle esattoriali impazzite, ore a cercare bollettini pagati,a fare file, a litigare con impiegati maleducati, ma non una volta sola tre, quattro volte. Ma, la verità, é che i soldi non ci sono le bollette scadono e vengono pagate in ritardo perché semplicemente non si sà con quali soldi pagarle. NON é vero che c'ha nisciun é fesso i fessi siamo noi che paghiamo le tasse, ma se io pago per avere un servizio e poi il servizio non c'é é leggittimo chiedere un rimborso? Grillo chiedo a te! Saluti

mino borghese piccolo piccolo Commentatore certificato 08.01.08 10:46| 
 |
Rispondi al commento

RIPETO
RICHIEDETE IL COMMISARIAMENTO ONU-EU DELL'ITALIA PER 10 ANNI.
NON SE NE ESCE ALTRIMENTI, IL SISTEMA é TROPPO MARCIO.
Bassolino chiede di aprire nuove discariche, idem mortadella prodi, reciclaggio é una parola che conoscono solo riferita ai soldi "sporchi". In Svizzera gli inceneritori li hanno fatti negli anni 80 e adesso li chiudono, anche perché non hanno piu rifiuti da bruciare. Infatti per alimentarli sono costretti a chiedere della carta alle industrie di reciclaggio, il senso é che reciclano talmente tanto che non hanno piu materiale da bruciare.
RIPETO

RICHIEDETE IL COMMISARIAMENTO ONU-EU DELL'ITALIA PER 10 ANNI.
NON SE NE ESCE ALTRIMENTI, IL SISTEMA é TROPPO MARCIO.

giovanni pascoli 08.01.08 10:38| 
 |
Rispondi al commento

IL D.LGS N. 22/97, EMANATO IN ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA CEE N. 91/156 RELATIVA AI RIFIUTI, DELLA DIRETTIVA N. 91/689, RELATIVA ALLO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PERICOLOSI, ED INFINE DELLA DIRETTIVA N. 94/62, IN MATERIA DI IMBALLAGGI E RIFIUTI DA IMBALLAGGIO, IL LEGISLATORE HA VOLUTO INTRODURRE UNA DISCIPLINA ORGANICA NEL SETTORE DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI, ED E' PROPRIO SUL CONCETTO DI GESTIONE, CHE RUOTA LA NUOVA NORMATIVA, DA INTENDERSI IN SENSO AMPIO COME COMPRENSIVO DI TUTTE LE FASI RELATIVE ALLA ("RACCOLTA, TRASPORTO, RECUPERO, SMALTIMENTO, COMMERCIO ED INTERMEDIAZIONE").

LA QUESTIONE CHE TOCCA ORA LA CAMPANIA E' SOLTANTO L'INIZIO: MOLTE ALTRE AREE ITALIANE SONO CONTAMINATE E I PROBLEMI SANITARI AUMENTANO: ACQUE INQUINATE, TERRENI CONTAMINATI E ARIA AVVELENATA!!!

LE DISCARICHE ILLEGALI SONO DISSEMINATE IN TUTTA L'ITALIA: LE AMMINISTRAZIONI COMUNALI SONO LE PRIME A PERMETTERE TALI SCEMPI.

DOVE SONO E COSA FANNO LE ISTITUZIONE ITALIANE: REGIONI, PROVINCIE E COMUNI PRIMA DI TUTTI!

MA E' POSSIBILE CHE NON CI RESTA ALTRO CHE LEGGERE LA CASTA: ALLORA SIAMO PURE SATICI E MASOCHISTI!!!!

E' POSSIBILE CHE I NOSTRI POLITICI SIANO CAPACI SOLTANTO A CHIEDERE TASSE E IMPOSTE AI CITTADINI!?!? E PER COSA!!!?!

IL CITTADINO ITALIANO E' STUFO DI SENTIRE LA POLITICHETTA ITALIANA IMPEGNATA A SCARICARE RESPONSABILITA' AL PAPPONE DI TURNO!!!!

GIUSTIZIA MA QUALE 08.01.08 10:34| 
 |
Rispondi al commento

"LA PROTESTA DELLO STOMACO....nè con Bassolino , nè con la Camorra"

"Fiorenzo Bava Beccarsi, nel 1966 divenne direttore generale d'artiglieria e genio al Ministero della Guerra, e tenne il comando del VII e del III Corpo d'armata. Nel maggio 1898, in occasione dei gravi tumulti milanesi - passati alla storia come la "Protesta dello stomaco" - il governo guidato da Antonio di Rudinì proclamò lo stato d'assedio e il generale, in qualità di regio commissario straordinario, ordinò di sparare cannonate sulla folla provocando una strage.In segno di riconoscimento per quella che dalla monarchia fu giudicata una brillante azione, Bava-Beccaris ricevette il 5 giugno 1898 dal re Umberto I la Gran Croce dell'Ordine militare di Savoia, e il 16 giugno 1898 ottenne un seggio al Senato. Fu collocato a riposo nel 1902. Negli ultimi anni di vita, ormai stanco ed ammalato, aderì al movimento interventista (che professava la partecipazione dell'Italia nella prima guerra mondiale) e sostenne nel 1922 la necessità di affidare importanti incarichi governativi a Benito Mussolini. Il 29 luglio del 1900, a Monza, Umberto I venne assassinato dall'anarchico Gaetano Bresci, che dichiarò esplicitamente di aver voluto vendicare i morti del maggio 1898 e l'offesa della decorazione a Bava-Beccaris.

La violenza porta solo altra violenza!

“Ectoplasma” cosi un cittadino di Pianura ha definito alcune sere fa a “Porta a Porta”, Bassolino che non ha battuto ciglio, affermando che l’unica sua responsabilità in dieci anni di mal governo della Campania è il non aver costruito il termovalorizzatore di Acerra.

Credo che l'unica protesta civile che oggi possiamo fare come cittadini della Campania è "LA PROTESTA DELLO STOMACO" (uno scipeoro della fame collettivo) per riflettere anche sui nostri reali bisogni di consumo e limitare così anche la produzione di munnezza.

Clown Nanosecond al secolo Enzo Maddaloni

Enzo Maddaloni 08.01.08 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Gentile sig. Grillo,
Sono una cittadina campana ed ho una proposta per Lei:
FACCIAMO CAUSA A BASSOLINO.
Una causa in stile associazione consumatori.

Una causa collettiva per danni:
1) danno biologico alla salute;
2) danni esistenziali (pessima qualità di vita);
3) danni economici (alle attività commerciali e alle produzioni artigianali in particolare).

Certo se ci fosse la.........CLASS ACTION.......

Difendiamoci attaccando il portafoglio.

LO VEDE POSSIBILE?

Francesca Barone

Francesca Barone 08.01.08 10:30| 
 |
Rispondi al commento

IL D.LGS N. 22/97, EMANATO IN ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA CEE N. 91/156 RELATIVA AI RIFIUTI, DELLA DIRETTIVA N. 91/689, RELATIVA ALLO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PERICOLOSI, ED INFINE DELLA DIRETTIVA N. 94/62, IN MATERIA DI IMBALLAGGI E RIFIUTI DA IMBALLAGGIO, IL LEGISLATORE HA VOLUTO INTRODURRE UNA DISCIPLINA ORGANICA NEL SETTORE DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI, ED E' PROPRIO SUL CONCETTO DI GESTIONE, CHE RUOTA LA NUOVA NORMATIVA, DA INTENDERSI IN SENSO AMPIO COME COMPRENSIVO DI TUTTE LE FASI RELATIVE ALLA ("RACCOLTA, TRASPORTO, RECUPERO, SMALTIMENTO, COMMERCIO ED INTERMEDIAZIONE").

LA QUESTIONE CHE TOCCA ORA LA CAMPANIA E' SOLTANTO L'INIZIO: MOLTE ALTRE AREE ITALIANE SONO CONTAMINATE E I PROBLEMI SANITARI AUMENTANO: ACQUE INQUINATE, TERRENI CONTAMINATI E ARIA AVVELENATA!!!

LE DISCARICHE ILLEGALI SONO DISSEMINATE IN TUTTA L'ITALIA: LE AMMINISTRAZIONI COMUNALI SONO LE PRIME A PERMETTERE TALI SCEMPI.

DOVE SONO E COSA FANNO LE ISTITUZIONE ITALIANE: REGIONI, PROVINCIE E COMUNI PRIMA DI TUTTI!

MA E' POSSIBILE CHE NON CI RESTA ALTRO CHE LEGGERE LA CASTA: ALLORA SIAMO PURE SATICI E MASOCHISTI!!!!

E' POSSIBILE CHE I NOSTRI POLITICI SIANO CAPACI SOLTANTO A CHIEDERE TASSE E IMPOSTE AI CITTADINI!?!? E PER COSA!!!?!

IL CITTADINO ITALIANO E' STUFO DI SENTIRE LA POLITICHETTA ITALIANA IMPEGNATA A SCARICARE RESPONSABILITA' AL PAPPONE DI TURNO!!!!

GIUSTIZIA, MA QUALE

GIUSTIZIA MA QUALE 08.01.08 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Bassolino non ha accettato di farsi intervistare da report in quanto le domande sulla monnezza non erano in linea con la figura infima che si sarebbe fatto di fronte alla telecamere....
Bassolino,Jervolino,Moratti,Chiamparino...andatevene tutti a ....Via tutti i politici corrotti da quata Italia malata di corruzione allo stato terminale.

Ganocarlo A. 08.01.08 10:10| 
 |
Rispondi al commento

CANZONE DELLA MASTELLA


MA DIMMI UN PO' PERCHÉ
LA MASTELLA COSÌ SPORCA È!?

CHIAMATE LA SQUADRA DELLE PULIZIE
PER PULIRE TUTTE LE NEFANDEZZE,
TUTTE LE BUGIE . . .

MA DIMMI UN PO' PERCHÉ
LA MASTELLA COSÌ SPORCA È!?

CHIAMATE LA SQUADRA DELLE PULIZIE
PER PULIRE TUTTE LE NEFANDEZZE,
TUTTE LE BUGIE . . .

Severino Verardi Commentatore certificato 08.01.08 10:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Pregerei i signori del nord che continuano ad offendere i napoletani di avere più rispetto, perchè una parte delle responsabilità di questa situazione è anche vostra.
Avete per anno usato la nostra terra come discarica di rifiuti tossici, ipotecando il nostro futuro, per aumentare i profitti delle vostre aziende padane.
Grazie all'appoggio di Berlusconi, siete riusciti a far assegnare ad Impregilo (dei vari Benetton, Romiti e Ligresti...che non sono proprio campani) il mega appalto per la gestione dei rifiuti.
Per contratto avrebbero dovuto provvedere a smaltire le ecoballe fino a quando i termovalorizzatori non fossero pronti, e non lo hanno fatto, continuando pero' a spillare dai nostri portafogli milioni e milioni di euro e lasciando sul nostro territorio 7 milioni di pacchi di spazzatura che neanche possono essere smaltiti.
Io non mi sento italiano: ci avete usato per 150 anni come una colonia, sfruttando il nostro ambiente, l'emigrazione della parte migliore della nostra terra per arricchirvi. E ora venite a farci la morale. Vergognatevi.
Quando una regione che si trova in questa situazione deve chiedere aiuto ad uno stato estero (la Germania), mentre le altre regioni si rifiutano di darlo, significa che questo paese è allo sfascio.

Giuseppe Na Commentatore certificato 08.01.08 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
la mia famiglia ha abitato per un biennio a Napoli alla fine degli anni sessanta.. e la situazione di 40-50 anni fa NON E' CAMBIATA D'UNA VIRGOLA.... c'è il ricordo di montagne di spazzatura a Secondigliano.. addirittura di due bambini nascosti dentro uno scatolone in mezzo alla strada e che ti facevano i gestacci se li schivavi in macchina..e se tentavi di acciuffarli scomparivano in mezzo ai rifiuti.. degli attrezzi di lavoro che se eri in cantiere e ti giravi un attimino, si volatilizzavano... :-(
Beh, direi che il tempo per farsi i cazzi loro ce l'hanno avuto.. ORA BASTA!!! Non hanno fatto uno sforzo di mezza unghia per migliorare la situazione... sono solo capaci di lamentarsi e di fare casino... i napoletani sono solo dei detrattori fannulloni.

il mio 08.01.08 10:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

UN GRANDE SAGGIO DICEVA: ALLA FINE DEL PERCORSO SONO I RISULTATI CHE CONTANO DOPO 20 ANNI DI EMERGENZA RIFIUTI, DOPO MIGLIAIA DI MILIARDI DICO MIGLIAIA RIPETO MIGLIAIA DI MILIARDI INVIATI DALLO STATO CENTRALE IL RISULTATO è SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI E LE RESPONSABILITA' SONO TUTTE DICO TUTTE TUTTE DEI CAMPANI, IL NORD ITALIA ORMAI MEDIAMENTE HA RAGGIUNTO IL 40 - 50% DI DIFFERENZIATA E CI SONO COMUNI VIRTUOSI CHE RAGGIUNGONO L'80% SENZA UNA LIRA STANZIATA DALLO STATO TUTTO QUESTO SIGNIFICA PUR QUALCOSA O CONTINUIAMO A RACCONTARCI FROTTOLE POPULISTE BASTA NON SE NE PUO' PIU' DI POPULISMO LE RISORSE PER RISOLVERE IL PROBLEMA LE HANNO AVUTE E MOLTISSIME ORA BASTA SOLDI ALLA CAMPANIA SE VUOLE STARE NELLA MERDA CHE CI STIA

Claudio G. Commentatore certificato 08.01.08 10:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ieri sera a porta a porta ho assistito alla pietosa difesa riguardo alla faccenda dei rifiuti in campania!sia bassolino sia pecoraro scanio sia la jervolino hanno balbettato frasi nelle quali nemmeno loro credevano!il ministro poi ha toccato il fondo quando incalzato da vespa non e' riuscito a dare una risposta certa su quanto si accingeva a fare!siamo veramente in una brutta situazione nessuno prende il toro per le corna!

gatto gatto 08.01.08 09:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma l'avete sentita la Jervolino ieri al TG?!?!?!
DOpo che una giornalista le ha chiesto "ma la situazione adesos è gravissima cosa farà?", lei con aria da sufficienza "....andiamo ma non muore nessuno!"
Penso che dopo questo si dovrebbero stoccare a casa sua tutte le monnezze, poi quando i figli si ammaleranno di tumore o leucemia vediamo se continuerà a dire "...andiamo non muore nessuno!"

Gianni Salinaro 08.01.08 08:58| 
 |
Rispondi al commento

in via montagna spaccata stanote la polizia HA PICCHIATO INDISCRIMINATAMENTE KIUNQUE TROVASSE PER STRADA ANCHE KI TORNAVA A PIEDI DA LAVORARE . INOLTRE LA POMPA DI BENZINA KE E' STATA DATA ALLE FIAMME M E' STATO RIFERITO KE E' DI PROPIEAT' DI UN POLITICO DI AN DI PIANURA E' DELLA Q8 SOCIETA' KE HA L APPALTO PER RIFORNIRE I CAMION DELLA ASIA , ASIA E' LA SOCIETA' KE SMALTISCE I RIFIUTI .. SAPETE QUANTI CAMION PASSANO DA PIANURA SE LA DICARIKA RIAPRE??? FATEVI UN PO I CALCOLI....POI SI PARLA DI CAMORRA .... MA SE ANCHE UN SOLO ABITANTE DI PIANURA PROTESTA PACIFICAMENTE NON CAPISCO PERCHE' DEBBA ESSERE MALMENATO....PROTESTIAMO CON UNA FIACCOALTA METTIAMO I BAMBINI GILI ANZIANI E GLI INVALIDI NELLA MARCIA VEDIAMO SE LA POLIZIA PICCHIA PURE LORO . UN BACIO A PRODI....E LA MIA SOLIDARIETA' SOLO A ROA JERVOLINO.

pasquale giasi 08.01.08 08:53| 
 |
Rispondi al commento

ciao sig grillo,ieri ascoltavo radio 1 se non erro intorno alle 20 si parlava appunto della situazione rifiuti in campania,conduceva radice il nome non ricordo,un giornalista e intervenuto e voleva sottolineare che gli inceneritori non sono cosi convenienti per la salute,insomma radice non la fatto nemmeno iniziare il discorso,la zittito,dicendo e durante i botti di capodanno a napoli si crea piu diossina che quella prodotta dall inceneritore ,speriamo che sia una buona soluzione

fabrizio f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.08 08:44| 
 |
Rispondi al commento

eppur si muove.... Woodcock Giudice Napoletano in Lucania "toghe lucane" amico di De Magistris Napoletano in panchina calabrese... un computer pieno di indagini "missing"
Altre richieste di intercettazioni al parlamento italiano di parlamentari ceppalonici.
Avete assisstito al teatrino di questa sera al vespaio, la porta se la sono data in faccia i due poli ma 600+20 milioni di euri sono andati dove per la monnezza napoletana?
L'asse Roma-Campania-Lucania-Calabria-Sicilia, tra termovalizzatori e riciclaggio del denaro sporco sa proprio de monnezza. WHYNOT?
Ma S. Gennaro ce facesse la grazia, cominciando da quel pecoraro scarto verde che ce inzuppa lo zoccolo.
Ragazzi non fidatevi nemmeno del wvf questi arrampicatori sociali una volta appaiati, dopo la scalata al potere non riconoscono più nemmeno la madre.
A Pianura la gente sta al freddo e alla pioggia è decisa e non vuole indietreggiare, stanno ricorrendo al tar e vogliono andare oltre, alla corte europea, la volontà politica è di riaprirla per un anno per avviare i termovalizzatori inesistenti dopo 620 milioni spariti con l'ausilio dei due poli e delle amministrazioni locali. Bassolino è stato chiaro, la denuncia tra le righe ha coinvolto i due governi e la stessa Jervolino che da quando è sindaco di Napoli ha dato in appalto a un doppione di apparato che lucra tra camorra e voti clientelari i soldi dei contribuenti lasciando a guadagnare uno stipendio senza lavorare 800 operatori ecologici per lo smaltimento dei rifiuti differenziati che dipendono dalla regione e sono costretti a dimostrare a pianura. Un casotto del genere mai visto prima che sta facendo il giro del mondo. Penso che De Magistris e le sue inchieste facciano ora veramente meditare anche gli ignavi di come è combinato il sistema Italia.... w Woodcock, altro che cartoline, bisognerebbe dargli un attestato di testosterone al fulmicotone.
Le palle i napoletani ce l'hanno, sono molto elastiche è vero ma quando sò piene esplodono. Sono OTTIMISTA!

Massimo Rossi 08.01.08 05:18| 
 |
Rispondi al commento

Che bella figura che avete fatto e che state continuando a fare, napuletani, vivere in mezzo alla munnezza. In altre parti non accade questo e da voi si, come mai? Ma quando riconfermati gli amministratori che non hanno risolto questo problema a che pensate, alle belle magnate?

Tali amministratori vengono sempre riconfermati solo per via del clientelarismo, cioè posti creati non per lavorare(vogli e lavora' saltami addosso) ma per far prendere uno stipendio agli amici degli amici.

Tanto poi la munezza è un problema secondario, l'importante è campare sulle spalle degli altri!

Danilo D'Angelo 08.01.08 03:50| 
 |
Rispondi al commento

VESUVIO
**********

MA LA CAMORRA DENTRO AL CRATERE DEL VESUVIO COSA
CI HA MESSO ?

E' VUOTO ?

NESSUNO è ANDATO A VEDERE ?

Marco Folli Commentatore certificato 08.01.08 02:46| 
 |
Rispondi al commento

RECUPERO SOCIALE DEI RIFIUTI
******************************

NON AVETE LAVORO IN CAMPANIA E IN ALTRE REGIONI ?

CARCERATI, ROM, NULLAFACENTI, CAMORRISITI, POLITICI COLLUSI, TUTTI DEDITI AL RECUPERO SOCIALE E ALLA SELEZIONE DEI RIFIUTI.

ALTRIMENTI NON VI RIMANE CHE :

1- L'ESERCITO
2- I TERMOVALORIZZATORI
3- CONTRAZIONE DI CANCRO E TUMORI VARI

E NON LAMENTATEVI !


Marco Folli Commentatore certificato 08.01.08 02:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo tutelarci come consumatori, come facciamo ad essere certi che i prodotti che acquistiamo al supermercato non provengano dalle zone contaminate?

Azu A. Commentatore certificato 08.01.08 02:27| 
 |
Rispondi al commento

SE..SE..SE
*************

SE LA POLITICA NON RIESCE A GESTIRE LA MERDA ALIAS RIFIUTI, COME POSSIAMO PENSARE CHE POSSA GESTIRE UN PAESE ?

SONO GLI INIZI DEL COLLASSO O LA FINE DI UN SISTEMA ?

CORAGGIO E RASSEGNAZIONE:
PRODI TOGLIE AI POVERI E IL NANO DA' AI RICCHI.

E NELLA MERDA TUTTA FACCIAMO UNA FIGURA MONDIALE CHE NEANCHE IL TERZO MONDO SI SOGNA.

COMPLIMENTI AL BEL PAESE, PAESE DE MEEEEERDA, FATTO DA GIORNALISITI OLIATI CHE NON FANNO INFORMAZIONE E SONO LECCHINI DI UNA CLASSE DI FARABUTTI E MAFIOSI !

A LORO IL CONTRIBUTO DI QUESTO STATO IN DECLINO CRONICO E PERPETUO.

Marco Folli Commentatore certificato 08.01.08 02:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

UN GOVERNO CHE MANDA L'ESERCITO PER CONTRASTARE GENTE PACIFICA CHE VUOLE TUTELARE IL PROPRIO "DIRITTO ALLA SALUTE" NON E' UN GOVERNO DEMOCRATICO, MA E' UNA DITTATURA OLIGARCHICA DI INTERESSI INTRECCIATI TRA POLITICA E MALAVITA!

Alessio Viscardi 08.01.08 01:40| 
 |
Rispondi al commento

Due le domande che mi sto facendo in modo quasi ossessivo:
1. come possiamo tutelarci dagli ALIMENTI provenienti da queste terre che risultano fortemente contaminati?
Lo smaltimento illegale di rifiuti tossici ha inquinato in modo indiscriminato numerose aree della campagna campana, che viene tutt'ora utilizzata per la coltivazione di frutta ed ortaggi, e per il pascolo delle bufale utilizzate per la produzione della famosa mozzarella.
I prodotti vengono regolarmente immessi sul mercato e consumati da molti di noi a nostra insaputa.
2. cosa possiamo fare per far sentire la nostra voce e chiedere un radicale cambiamento?

Le sostanze inquinanti che hanno contaminato i terreni sono, per nostra amara sfortuna, causa di numerosi tipi di cancro la cui incidenza, guarda caso, è vertiginosamente aumentata negli ultimi 5 anni.
Allo stesso tempo ho notato nei supermercati una presenza sempre più diffusa di prodotti campani quali ad esempio: formaggi, ortaggi, frutta e verdura, carni provenienti molto spesso dalle zone maggiormente contaminate (ad esempio Caserta)

E'allora giunto il momento di far sentire la nostra voce e di chiedere
- ai supermercati, di cessare la vendita di prodotti campani provenienti dalle zone contaminate
- alle autorità competenti, di eseguire controlli serrati su tutti i prodotti provenienti dalle aree a rischio

Il boicottaggio dei prodotti provenienti dalle aree a rischio è l'UNICO MODO per dare un segnale forte e significativo all'intera filiera e indirettamente a tutti coloro che intervengono danneggiandola.
Cosa ne pensate?

Daniele Buonaiuto Commentatore certificato 08.01.08 00:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Gli ottimi consiglieri comunali sono impegnati a votare le delibere per l'assegnazione dei biglietti del Napoli Calcio. Quando avanza tempo giocano a scopone con le banche e i loro contratti strutturati, nuova versione del mazzo di carte napoletane.

Quei sacchi multicolore in giro per la città bene si intonanavano con le luminarie di Natale. Ora che le luminarie si sono spente questi 'presepi' lasciati in giro non piacciono più.

Vespa, Mentana, informatori scientifici dell' Italia immondiziaria si guardano bene dal fare uno speciale sugli amici degli amici che in 15 anni hanno termovalorizzato 20 miliardi di euro.

Italiaaannniiiiiiii...
vergogna!!!

ivan sessa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.08 00:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Gli ottimi consiglieri comunali sono impegnati a votare le delibere per l'assegnazione dei biglietti del Napoli Calcio. Quando avanza tempo giocano a scopone con le banche e i loro contratti strutturati, nuova versione del mazzo di carte napoletane.

Quei sacchi multicolore in giro per la città bene si intonanavano con le luminarie di Natale. Ora che le luminarie si sono spente questi 'presepi' lasciati in giro non piacciono più.

Vespa, Mentana, informatori scientifici dell' Italia immondiziaria si guardano bene dal fare uno speciale sugli amici degli amici che in 15 anni hanno termovalorizzato 20 miliardi di euro.

Italiaaannniiiiiiii...
vergogna!!!


ivan sessa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.08 00:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

scusate per la foga ne ho messi troppi

william marrazza Commentatore certificato 08.01.08 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono le 00.16,sto guardando porta a porta e mi chiedo: ma che cazzo stanno dicendo?????
A Bassolino chiedono se e' vero che la popolazione rischia il CANCRO e quello risponde tutt'altro....lunica cosa che dice e' che ci vogliono piu' termovalorizzatori, piu' termovalorizzatori!!! La popolazione afferma in diretta che si sta sfiorando la GUERRA CIVILE e Vespa tira fuori, in tempo record, un foglietto su cui c'e' scritto che i MANIFESTANTI tirano i sassi ai vigili del fuoco, e che farebbero meglio a smetterla! (il messaggino arriva direttamente... polizia che si sente attaccata...dice.)
HANNO CHIESTO IN DIRETTA DI FAR FERMARE LE CARICHE DELLA POLIZIA e come risposta vespa ha TOLTO LA PAROLA A CHI HA PIU' DIRITTO DI TUTTI A PARLRE ,IL POPOLO. NON CE LA FACCIO PIU', SONO INCAZZATO, MI SENTO PRESO PER IL CULO MA NON RIESCO A FAR FINTA DI NIENTE....
HO VOGLIA DI NON VERGOGNARMI PIU' DI ESSERE ITALIANO!!!

william marrazza Commentatore certificato 08.01.08 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Pegorazzo Scanio in Tv si sta mostrando un ottimo Grillofandio.
Congratulazioni vivissime per la scellerata gestione della campagna proprodazzi condotta dal Blog, con conseguente valium ravvedimento, ma tardivo.
Non sapppiamo scegliere, ma abbbiamo sempre ragione anche nell'errore.
Passo e chiudo.

Francesco Landi 08.01.08 00:16| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE ROBERTO SAVIANO. ..GRAZIE AMENDOLARO. GRAZIE MESSINA . GRAZIE ROANO.GRAZIE AL COMITATO MAMME DI MARCIANISE. GRAZIE AI MEDICI PER L'AMBIENTE. GRAZIE VESCOVO NOGARO. E GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE IN QUESTI ANNI HANNO LOTTATO PER DIFENDERE LA LORO E LA NOSTRA VITA.GRAZIE UOMINI , DONNE E BAMBINI DI PIANURA.E' CON VOI CHE FINALMENTE IL DRAMMA DELL'INQUINAMENTO DEL NAPOLETANO E DEL CASERTANO HA AVUTO IL TRISTE MA NECESSARIO ONORE DELLE PRIME PAGINE DI CRONACA.ANCHE SE VI SIETE BECCATI LE ACCUSE ESSERE TERRORISTI E CAMORRISTI. QUANDO PROTESTAVAMO PER FARE CHIUDERE LO UTTARO, O PER CHIEDERE LA BONIFICA IMMEDIATA DEL TERRITORIO DI MARCIANISE E ZONE LIMITROFE NESSUNA TESTATA GIORNALISTICA ERA INTERESSATA. QUALCHE TRAFILETTO SUI GIORNALI LOCALI.E BASTA.
NON C'E' NIENTE DA FARE LA RESISTENZA,LA LOTTA PER LA SOPRAVVIVENZA,E IN QUESTO CASO E' LOTTA PER ABBATTERE IL TRISTE PRIMATO DEI TUMORI (NELLA NOSTRA ZONA C'E' UN TASSO DI TUMORI CHE SUPERA DI BEN 24 VOLTE LA MEDIA NAZIONALE) E' DA SEMPRE CONSIDERATA TERRORISMO. QUALSIASI LOTTA ALL'ACCUMULO LECITO O ILLECITO DI CAPITALE VIENE CONSIDERATA TERRORISMO. E' ORA CHE TUTTI I CAMPANI SI SVEGLINO E LOTTINO PER LA LORO VITA...

maria novella vitale Commentatore certificato 08.01.08 00:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la iervolino oggi ha detto che tanto non muore nessuno,forse non ha respirato l'aria di napoli!!!ma come si fa ad eleggere sindaco una così?bah....

davide boiani 08.01.08 00:03| 
 |
Rispondi al commento

bassolino mio nonno ti direbbe "VA CACA VA...."
ps guardate porta a porta adesso ce il parassita e i suoi ex sostenitori gli vogliono fare la pelle..

nunzio balbi 07.01.08 23:59| 
 |
Rispondi al commento

perchè continuate a prendervela con Bassolino? In fondo è l'espressione dell'elettorato napoletano, anzi campano, quindi del popolo. Vi ricordate di Gava, Cirino Pomicino, De Lorenzo, Scotti, De Mita,Cirillo, ecc... questo è quello che rappresenta la Campania. Perchè prendersela con i politici... bisognerebbe che i napoletani se la prendessero esclusivamente con loro stessi... Perchè nelle altre regioni d'Italia non c'è lo stesso problema per quanto riguarda la "monnezza"? Vi ricordate la puntata di "Report" che faceva vedere quel migliaio di "onesti" napoletani impiegati nella raccolta della "Monnezza" che passavano la giornata a girarsi i pollici? (senza che nessun "onesto" napoletano si idignasse. Se il popolo che adesso protesta contro i politici, (dal loro eletti)contro le forze dell'ordine (anche da noi pagate) imparasse la "raccolta differenziata" ," il rispetto della natura", la "cultura della legalità"!!!!!!! Svegliatevi napoletani!!!!

patrizia d. Commentatore certificato 07.01.08 23:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

per roberto monachello

ma perchè la tua famiglia e i tuoi amici dove vivono?

nessuno dei tuoi sta morendo a napoli sotto la diossina per caso?

se è così sei fortunato...

Federico Vastarini (wd) Commentatore certificato 07.01.08 23:19| 
 |
Rispondi al commento

videomessaggio al presidente Napolitano riguardo l'emergenza rifiuti a Napoli:

http://it.youtube.com/watch?v=CH6804M5jMA

Gennaro L. Commentatore certificato 07.01.08 23:17| 
 |
Rispondi al commento

finalmente giustizia è stata...
i napoletani stanno affondando nella loro stessa merda!!!! x me, tutto questo, è solo una lieta novella. Finalmente il popolo Napoletano ke tutto e tutti fotte, non hanno capito ke gli unici ad essere fottuti sono loro.... come ci godoooooo.
Vi crogiolate nell'ignoranza così come un maiale si rotola nel fango.
e adesso: prendetevelo nel culoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo.
By un Napoletano (maledetta carta d'identità)

roberto monachello 07.01.08 23:05| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Sono felice che tutto il mondo stia vedendo in questi giorni le immagini di
Napoli affogata nella spazzatura; niente poteva rappresentare meglio di
queste immagini, quello che, grazie alla classe politica che ci governa da
più di 50 anni (che noi per clientelismo abbiamo eletto) è diventata l'italia: una grande
pattumiera piena di "monnezza" governata da degni rappresentanti di
rifiuti!!!
Che tutti lo sappiano e si rendano conto: siamo in mano a degli incapaci
che pensano solo alle loro comode ed altamente remunerate poltrone in
parlamento e non ha importanza se facciamo figure di merda con il mondo che
ci guarda e nel sistema "paese" non funziona più niente; l'importante sono
le loro comode poltrone ed i loro belli ed accomodanti programmi televisivi
dove possoni riempirci di parole vuote!
Viva l'italia, i suoi politicanti e la sua classe d'elitè coperta di
"monnezza"! "

Barcellona Vincenzo Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 22:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SCUSATE:IL LINK COMPLETO ALLA STAMPA ARABA.

http://www.corriere.it/cronache/08_gennaio_07/
aljazeera_cassonetti_televisione_486aa19c-bcec11dc-9a95-0003ba99c667.shtml

Anton Ross Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, caro Beppe,
che ne direste se facessimo partire l'onda della PROTESTA GENERALE proprio da Napoli verso Roma, sempre più numerosi

sante m. () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 22:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ho letto in un altro post che Topo Gigio veltroni col suo mitico PD ha tessuto l'ennesima lode agli inceneritori. Cosicchè tutti gli industriali hanno applaudito: potranno finalmente guadagnare con i CIP6 sulle spalle della ns. salute. Inoltre tutti i giornali riportano la notizia che la Germania vuole i rifiuti campani per alimentare i suoi impianti ma ora vi dico una cosa: sapete perchè in Germania accettano volentieri la munnezza? perchè loro di munnezza da bruciare negli inceneritori NON NE HANNO PIU'!!! perchè col riciclo l'inceneritore muore!!!
Infatti questi impianti che lavorano 24 ore su 24 per 365 giorni devono essere continuamente alimentati altrimenti vanno in perdita. Ecco perchè RD e inceneritore non potranno mai andare d'accordo. Eppoi non dimentichiamo che anche in Germania non sono messi bene con l'inquinamento. Infatti il bacino della Ruhr è inquinato come la pianura padana se non peggio ma a loro sembra non interessare. Che dai loro inceneritori escano fiorellini profumati?

Paolo P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 22:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

..UNA DOMANDA:
MA SOTTO CASA DI BASSOLINO, IERVOLINO LA MASTELLA FEMMINA, FAMIGLIE & CO. C'E' LA SPAZZATURA INCENDIATA? RESPIRANO ANCHE LORO DIOSSINA E PESTILENZA?

CHI PUO' VADA A CONTROLLARE E CI FACCIA SAPERE PER FAVORE!

MAGARI E' LA GOCCIA CHE FARA' TRABOCCARE IL VASO!

Anton Ross Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 22:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVVERTENZA AI SIGNOROTTI CASTAROLI
NON AVETE ANCORA CAPITO CHE I VOSTRI PADRONI CONOSCONO MOLTO BENE MACCHIAVELLI, APPENA AVRANNO FINITO DI SPOLPARE NOI TOCCHERà A VOI.

Daniela M. Commentatore certificato 07.01.08 22:25| 
 |
Rispondi al commento

buonasera,SCRIVO DA UN PAESINO DEI "CAMPI FREGREI" DOVE si fa la raccolta differenziata,unico paese dell area flegrea,unico.SONO CONTRO L INGIUSTIFICATA PROTESTA DEI PIANURESI DI MERDA.
mio nonno,e i miei genitori mi hanno sempre detto che pianura era ed è un POSTACCIO,40000 abitanti in pochi ettari,stipati come i topi,e su quei 40000 almeno 35000 sono pregiudicati,senza lavoro,rubano,scippano,spacciano,PIANURA MERDA.
FREQUENTO E SPERO ANCORA X POCO QUELLA VERGOGNOSA UNIVERSITA MONTE S .ANGELO,QUARTIERE PIANURA E RIONE TRAIANO,MERDAAAAAAAAAAAAA.
PER COLPA VOSTRA NAPOLI STA AFFONADANDO NELLA MERDA,APRITE LA DISCARICA,CAMORRISTI.
CHE AVETE IL CLAN A PIANURA CAMORRISTI.

riaprite la discarica merde

pianuresi del cazzo la vostra spazzatura dove la volete portatre?

MI APPELLO A SARDEGNA ,SICILIA,SUD ITALIA,NORD ITALIA,NON PERMETTETE CHE I RIFIUTI URBANI DELLA CAMPANIA ARRIVINO NELLE ALTRE REGIONI,ODIO NAPOLI E LO SQUALLORE DEI MIEI PURTROPPO CORREGGIONALI,MI FANNO SCHIFO.

PORTO DI NAPOLI,NAVI CON SPAZZATURA,NON PERMETTIAMO A QUESTE NAVI DI DISTRUGGERE MARI,ISOLE,AFRICA O CINA.
NO NO PIANURESI I MERD ARAPRIT A DISCARIC MERDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

sara c. 07.01.08 22:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se a qualcuno fosse "sfuggito" ecco un altro aspetto della spazzatura: LA FUGA TOTALE DEI TURISTI DAL EX BELPAESE.
Quante finanziarie ci costerà?
Ma soprattutto dove prenderemo gli euro per finanziarle.

CORAGGIO E RASSEGNAZIONE:
PRODI TOGLIE AI POVERI E IL NANO DA' AI RICCHI.

E noi tutti a fare come Totò:
..Ed ridevo. E pensavo Voglio proprio vedere questo dove vuole arrivare...
(ve la ricordate?)
Ma noi, purtroppo, SIAMO TUTTI DEI "PASQUALE"!

Quando diremo BASTA? Quando finiranno di "mangiarsi" 2 miliardi di euro ed avere tonnellate di spazzatura ad avvelenare noi, i nostri figli e l'aconomia?
A cosa dobbiamo ancora sacrificare le fondamenta della vita e dell'esistenza?
Ad una falsa pensione? Ad un posto di parcheggio nullafacenti? LA SALUTE ED IL FUTURO VALGONO TUTTO QUESTO?
SE PRENDESTE IN ESAME QUANTO SI MANGIANO QUESTI PROCI, "SIGNORI" POLITICANTI E DI CASTA..VI ACCORGERESTE CHE SI POTREBBE CAMPARE TUTTI DI RENDITA!
(alias:i cancri( politichini e malavita)stanno mangiando e distruggendo l'organismo che lo nutre!)

Vedremo quanto costerà questa vergogna di pubblicità all'Italia ed a Napoli:

http://www.corriere.it/cronache/08_gennaio_07/aljazeera_cassonetti_televisione_486aa19c-bcec-11dc-9a95-0003ba99c667.shtml

Anton Ross Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 22:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.
Scrivo qui perchè nn saprei in quale altro posto scrivere. Quello che voglio farvi capire è tutto il mio disgusto e lo schifo che provo a vedere, e sentire parlare di questa "emergenza" in tutta la campania. La chiamano "emergenza", un problema che dura orami da 13 - 14 anni e non si fa niente per risolverlo, delegano le responsabilità, mandano i rifiuti per qualche periodo da un'altra parte, ed ecco che puntualmente ogni anno si ripresenta la stessa "emergenza". Sono amareggiato di questa politica che nn riesce ad amministrare i rifiuti, che poi ci ritroviamo sotto casa e causano problemi igienico-sanitari. E pensare che paghiamo anche le tasse per un servizio che a quanto pare sembra inutile. Sono sfiduciato, non voglio scrivere per farvi capire di chi è la colpa o di chi nn è la colpa, tanto si sa c'è chi dà la responsabilità ai politici, chi alla camorra, ecc... Tutte chiacchiere che rimangono vane. DOBBIAMO RISOLVERE QUESTO PROBLEMA. Dobbiamo perchè in primis noi napoletani, noi cittadini della campania, siamo i responsabbili principali perchè sembra che nn facciamo niente, come se subissimo passivamente qualsiasi azione seppur depravata di questi politici di oggi. FACCIAMO QUALCOSA. Ricordiamo a questi politici perchè si trovano nei loro uffici, a ricoprire le loro cariche, ricordiamo loro chi ha voluto che si trovassero lì, ricordiamo loro che il popolo, ovvero NOI siamo un'arma potentissima. FACCIAMO QUALCOSA. Organizziamo movimenti proteste, scioperi, manifestazioni scendiamo in piazza parliamo ed esprimiamo il nostro disgusto, e imponiamo la nostra volontà, perchè è questa quella che deve essere imposta e non quella di ingordi burocratici. ECCO PERCHè SCRIVO QUI FORSE QUALCUNO LEGGERà TUTTO CIò E FARà SUA QUESTA BATTAGLIA, O FORSE NO. IL MIO è UN APPELLO A TUTTA LA CAMPANIA E TUTTA L'ITALIA. CERCHERò DI MANDARE IL MIO MESSAGGIO CHE VERRà ACCETTATO O MENO. SCRIVO NEL BLOG DI BEPPE GRILLO, CHE SPERO LEGGERà E CI AIUTI AD AIUTARCI.
VI SALUTO

Gildo Ruzza Commentatore certificato 07.01.08 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Non molto tempo fa ho ascoltato per radio, era radiounorai, che i lavori per l' inceneritore di Acerra, erano stati sospesi per lo sciopero dei lavoratori delle ditte che lo stanno costruendo, udite bene, perchè non percepivano lo stipendio da mesi. La cosa sconvolgente è che questa notizia non è stata più ripresa da alcun organo di informazione, e quindi ne deduco che due sono le ipotesi o che la notizia data da radio uno era una balla, o che c'è un silenzio ancor più colpevole dei politici da parte degli organi di informazione. Non che io sia favorevole alla soluzione degli inceneritori, ma su quello di Acerra erano stati approntati tutti i progetti dei nostri politici di soluzione dei problemi dei rifiuti in Campania, tanto è vero che il commissario Bertolaso disse che sarebbe stato pronto per l' autunno appena trascorso, imponendoci a noi casertani la discarica a cielo aperto in piena città, località Lo Uttaro, a soli 300 metri dall' area dove si stà costruendo il nuovo policlinico. Mi piacerebbe che qualcuno andasse a fondo e verificasse se i lavori all' inceneritore di Acerra sono stati sospesi effettivamente per mancanza di fondi per gli stipendi degli operai, sarebbe uno scandalo di proporzioni tali da mandare finalmente a casa Bassolino, Iervolino e Co.
Caro Beppe non ne possiamo più

Alfonso Aiello Commentatore certificato 07.01.08 21:57| 
 |
Rispondi al commento

20:38 A Pianura si stanno per intensificare i blocchi I manifestanti di Contrada Pisani nel quartiere Pianura a Napoli, dopo aver sperato di aver vinto nella loro protesta contro la riapertura della discarica, adesso hanno paura che durante la notte arrivino l'esercito e stanno per intensificare i blocchi stradali.

QUALCUNO CI AIUTI! Questi incoscienti hanno fatto finta di andarsene e altri incoscienti, tra la gente, per protesta sta bruciando la discarica. Una nube gigantesca di diossina si sta alzando. Stiamo respirando veleno...

eugenio c. Commentatore certificato 07.01.08 21:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


e inventare delle ghigliottine portatili e telecomandate?

alex cosmini (sciaquonis goliardicus ordo) Commentatore certificato 07.01.08 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta mi spiace registrare come sia triste e avvilente ascoltare i nostri beneamati politici. Mi riferisco alle parole pronunciate dal disonorevole Calderoli (autore di "porcate" e quindi, per estensione, porco anch'egli) che "vigilerà affinché i rifiuti di Napoli non finiscano al Nord". Forse il disonorevole Calderoli non sa che la maggior parte dei rifiuti tossici inquinanti e cancerogeni che avvelenano la Campania e il Sud vengono proprio dal "civile" Nord: dalle concerie della toscana, dalle aziende agricole dell'Emilia, fino alle acciaierie e alle petrolchimiche del Veneto. Visto che "mogli e rifiuti dei paesi tuoi" perché il disonorevole Calderoli non propone di stoccare i rifiuti del Nord al Nord? Forse perché questo significherebbe il fallimento di molte aziende nel ricco Nord-Est? O forse perché gli interessa di più la salute dei "suoi" concittadini rispetto a quella degli sporchi e puzzolenti terroni? E soprattutto, è mai possibile che un nostro dipendente, eletto e del Sud, non abbia uno scatto di orgoglio e dica al disonorevole Calderoli VAFFANCULO?!

Tommaso D'Antico 07.01.08 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate da un po' di tempo a questa parte si parla molto di signoraggio, qualcuno può spiegarmi cosa sia?

Lorenzo Cenco Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

abito al centro storico, quello patrimonio dell'umanità, fino a poche ore fa cèrano sotto casa una collina che supeva in altezza le automobili. Fortunatamente sono passati in mattinata con due camion a prendere tutto, alle 16 i cassonetti erano già stracolmi. In questi giorni non rispettare e non far rispettare l'orario per depositare i sacchetti è un delitto! mi dispiace dirlo ma la grande maggioranza dei miei concittadini sono totalmente indifferenti a quanto sta accadendo.

andrea de rosa 07.01.08 21:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

http://www.video.mediaset.it/video.html?sito=tg5&data=2008/01/07&id=22842&categoria=servizio&from=tg5

"...sentite non muore nessuno..."

parole di "rosa russo iervolino" per liquidare i giornalisti.

MALEDETTA.

e che cazzo, dai, eliminiamola.
non ha diritto di vivere un essere abietto del genere.

e lei non fa altro che apettare che magari qualcuno muoia per considerare la situazione grave?

migliaia di persone continuano ad ammalarsi e morire di cancro ed altre malattie a napoli e i bambini continuano a nascere deformi.

tu non vivi in mezzo all'immondizia, come lasci vivere la brava gente. la strada di casa tua è pulita.

prima un simpaticone di paova schioppa ti chiama bamboccione dopo averti tolto il lavoro e reso povero.

ma questa no. non la tollero. smettete di tollerare gente del genere.

e finitela di parlare di dimissioni, che se si dimette da sindaco magari ve la ritrovate tra 2 anni come ministro della giustizia... o magari della sanità...

vuoi ucciderci?
dai l'esempio come sindaco e muori prima tu.

maledetta.

se proprio non vuoi prendertene la colpa, almeno impara a rispettare.
il rispetto verso il prossimo è un valore fondamentale in una società civile.
pondera le parole, prima di parlare.

ignorante.

brava brava continua a fuggire dai giornalisti e dalla povera gente...
ma attenta, un giorno sarà così tanta che non avrai più dove fuggire...

bestia.

Federico Vastarini (wd) Commentatore certificato 07.01.08 21:11| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Più di 2000 netturbini e c'è voluto l'esercito per portare via il rusco?
Vuol proprio dire che preferite lo smaltimento by camorra.
Complimenti. Affogateci nel vostro pattume.

Andrea F. Commentatore certificato 07.01.08 20:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe! ma hai visto il servizio del TG5 delle 20.00 sui rifiuti e sulla positività dei termoconvettori.....pazzesco. Bisogna rispondere!! ti prego di qualcosa.
grazie.

giorgio galvagni 07.01.08 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Oggi i nostri politici dovevano decidere in parlamento se aumentarsi o meno lo stipendio di altri 200.00 €, nessun telegiornale ne ha parlato, come è andata a finire? Sapete dirmi se si sono aumentati lo stipendio? ...io non conosco la risposta ma credo che se nessun telegiornale ne ha parlato, sicuramente i parlamentari si sono aumentati gli stipendi. Con questa crisi che c'è, ci vuole il coraggio per avere gli stipendi più alti di tutti gli altri politici europei e andarseli ancora a ritoccare di ben altri 200.00 €, pensate a un povero operaio quanto farebbero comodo 200 € in più al mese. Buona serata a tutti.

Manuela L. Commentatore certificato 07.01.08 20:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BASTA BEPPE! la parola "inceneritore-termovalizzatore" mi fa spavento, ma se i campania non si fanno i danni a cui i cittadini vanno incontro saranno ben peggiori, e non solo i cittadini campani perchè le insalate coltivate sui "fanghi" tossici ce le ritroviamo probabilmente sui mercati di tutta italia, siamo arrivati alla situazione di dover guaradre con ottimismo ai termovalorizzatori non bisogna più impaurire i cittadini con la politica dei NO inceneritori, No discariche, risultato: monnezza ovunque, penso sia invece il caso di sensibilizzare i nostri strapagati fannulloni che sono in parlamento a legiferare con una certa urgenza per promuovere delle regole severe per chi produce imballaggi, NOI OGGI COMPRIAMO NEI SUPERMERCATI PIU' DEL 50% DI MERDA, INCARTAMENTI INUTILI , PRODOTTI IMBALLATI IN CONFEZIONI CHE NON SI POSSONO RICICLARE... SIAMO COSI SCHIZZINOSI CHE UTILZZAMO IL GUANTO IN CELLOPHANE PER PRENDERE FRUTTA E VERDURA etc io ho in casa una collezzione di telefoni cellulari non più funzionanti perchè non so DOVE buttarli, DOVE SONO I CONSORZI CHE RECUPERANO APPARECCHIATURE ELETTRONICHE, EPPURE DAI CIRCUITI E DAI MICROCIP DI TANTI APPARECCHI CI SI PUO' RECUPERARE ADDIRITTURA L'ORO!

FACCIAMO I TERMOVALORIZZATORI IN CAMPANIA E CONTEMPORANEAMENTE SENSIBILIZZIAMO UNA PRODUZIONE PIù SOSTENIBILE E ECOCOMPATIBILE!!!

barca a vela 07.01.08 20:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto grazie a coloro i quali - meno superficiali e più propensi al ragionamento - hanno inteso solidarizzare con la gente che vive momenti di terrore qui a Pianura cercando di impedire la riapertura di una discarica a ridosso della quale vivono decine e decine di migliaia di persone. Si tratta di una discarica nella quale per mezzo secolo è stato buttato di tutto ivi inclusi i rifiuti tossici che dal Nord Italia venivano clandestinamente spediti in accordo con la camorra e le istituzioni locali. Io lo so che noi napoletani non siamo svizzeri e che dovremmo farci un esame di coscienza. Ma è anche vero che siamo stati storicamente abusati da una classe politica corrotta e ruffiana che non ha mai mantenuto gli impegni. Qui, per esempio, Bassolino - che all'inizio era visto da tutti, anche all'estero, come un eroe - si era impegnato ufficialmente a bonificare il territorio e a non riaprire mai più la discarica. Sappiamo come è andata a finire. Che colpa ne abbiamo noi cittadini che paghiamo le tasse, che colpa ne hanno i nostri bambini se la politica - non solo a Napoli - è nelle mani di una casta ingorda senza coscienza e dignità? Dopo 14 anni dall'istituzione della carica di commissario governativo per l'emergenza dei rifiuti ancora si parla di emergenza. Che colpa abbiamo noi. I vari governi votati da tutti gli italiani dove erano, perchè non hanno impedito un simile scempio? Questo di Pianura è un problema di tutti che, considerata la qualità dell'intera classe politica del nostro Paese, prima o poi potrebbe riguardare anche una Pianura del Centro-Nord. Interroghiamoci, vi prego senza affrettatamente incorrere tristemente nello stupido razzismo visto che, peraltro, viviamo un'epoca di globalizzazione. Che senso ha? Vi scongiuro, ragazzi, cerchiamo di capirci, di essere solidali... almeno qui sul blog del grande Beppe, tra persone certamente più profonde, sensibili e intelligenti...

eugenio c. Commentatore certificato 07.01.08 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, l'affaire spazzatura e veramente la goccia che fa traboccare il vaso...dichiarazione fatte dai nostri governanti sfiorano davvero il paradosso. Ma ci prendono davvero per deficienti?
Per la prima volta mi vergogno di vivere nel ns Bel Paese.Cosa possiamo fare caro Beppe?

Monica Delli Iaconi 07.01.08 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caspita! Il link è tagliato. Lo "spalmo" su 2 righe:-)

http://dnevnik.hr/naslovnica/vijesti/hrvatska
/20080107_34393_93691.php#video_93691

Lucio Massarotto 07.01.08 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti. Vi mando un link riguardo ai rifiuti. So che molti non capiranno, è un video tratto dal telegiornale nazionale croato. In poche parole, sembra che ai cervelloni di turno sia venuta la brillante idea di esportare i rifiuti da noi in Croazia...non ho parole!
http://dnevnik.hr/naslovnica/vijesti/hrvatska/20080107_34393_93691.php#video_93691

Lucio Massarotto 07.01.08 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FRANCE 2 trasmissione del 7 dicembre 2008 ON N'A PAS TOUT DIT 19:30.
Una immagine di mondezza. Il giornalista chiede ai suoi ospiti quale avvenimento rappresenta? e subito prima che questi rispondono li rincuora
dicendo non e in KENYA allora e facile e Napoli senza alcuna esitazione.
ALLORA LA MIA IDEA DI IERI NON ERA errata.

Giorgio del Forte 07.01.08 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe vedere quella gente di pianura lottare con quella veemenza contro i camorristi e buttarli fuori dal territorio. Sono loro le vere sakkette di immondizia...

Mario Bove 07.01.08 19:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma io domando perchè non vengono fatti accertamenti patrimoniali su chi ha governato la Campania in questi ultimi dieci anni nonchè sui titolari dell'azienda che doveva creare gli impianti per lo smaltimento e sui commissari straordinari! Sono certo che le somme incassate lecitamente o meno non possono essersi volatilizzate per cui, molto materiale d'indagine sarebbe a disposizione della magistratura! A proposito, questa in Campania esiste? Coordialità.

francesco rellecati 07.01.08 19:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FOLLI (marco), mica sei tu questo:
Hobby...gnocca a gg. alterni, vivere di notte, viaggiare, mangiare e bere di livello,etc.etc...
Vi aspetto tutti i week-end al 2she club 2be di Locarno x farvi gustare la mia musica in smooking area. Besitos a todos.


NON MERITI NESSUNA RISPOSTA ALLE STRONZATE CHE SCRIVI.
SEI SOLAMENTE MESCHINO E INSIGNIFICANTE!
Nonostante tutto t'invito ( a spese mie, s'intende) e ti ospito per farti vedere di persona quello che i tuoi industriali,padani e non, hanno sversato da 30 anni dalle mie parti in combutta con un manipolo di malviventi del sud (vedi tu chi è piu malvivente, se con la tua intelligenza ci riesci).
Poi, riguardo alle pummarole, le stai mangiando da 15 anni insieme alle mele , mozzarella e alla pasta barilla che arriva sulla tua tavola ben imbottita di diossina e tossici, vari pertanto vuoi un consiglio? vatti a fare una TAC perche sei pieno di metastasi (anche cerebrale).
Ricordati (come ti consigliano i frati trappisti) che devi morire!
Poveri quei vermi che mangeranno il tuo corpo putrefatto.
Fai il bravo se ci riesci, noi abbiamo già tanti problemi e dei soggetti come te ne facciamo, sicuramente, a meno!
Bertolaso (che ha completato lo sfacelo campano) non è campano dopo siffato sfacelo e dimissionato è passato a dirigere il commissariato per gli incendi boschivi et-volia il 2007 è stato l'anno nero per quantità di incendi e morti in Italia.
Folli (già il tuo cognome o nik) è tutto un programma prima di battere sulla keyboard inserisci il cervello (se ne possiedi uno)!

Carmine s. Commentatore certificato 07.01.08 19:46| 
 |
Rispondi al commento

FRANCE 2 ON N'A PAS TOUT DIT.
Una immagine di mondezza. Il giornalista chiede ai suoi ospite quale avvenimento rappresenta e subito prima che questi rispondono li rincuora dicendo non e in KENYA allora e facile e Napoli senza

Giorgio del Forte 07.01.08 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma un articolo de IlSole24Ore, dice cose diverse: perchè gli inceneritori tedeschi sono puliti e profittevoli? E i nostri no?
Vedi ILSOLE24ORE.COM
Il sindaco tedesco: più ricchi con la vostra spazzatura, di Beda Romano. 5 gennaio 2008
I rifiuti italiani? Sono un ottimo investimento, per il sindaco di Helmstedt, Heinz-Dieter Eisermann. Nella città tedesca, una centrale elettrica ha bruciato spazzatura napoletana. E in Germania, lo smaltimento dei rifiuti campani è ormai una lucrosa opportunità. È un impianto che funziona bene. Non provoca inquinamento e produce elettricità. La Trv Buschhaus è tra gli inceneritori tedeschi più moderni. Si trova a una manciata di chilometri da Helmstedt e dal parco naturale di Elm-Lappwald. Brucia circa 525mila tonnellate di spazzatura ogni anno, con una produzione elettrica pari a 45 Megawatt che vengono riversati nella rete nazionale. Anche perché collegata direttamente alla rete ferroviaria e all'autostrada A2, non è stato difficile rifornirla tra il 2004 e il 2005 di rifiuti napoletani. I rifiuti campani non sono raccolti in modo differenziato - dice ancora Schneider -. Sono quindi bruciati al 100%. Il riciclaggio è possibile solo quando i rifiuti sono stati divisi. Quando invece non lo sono stati l'unica possibilità è l'incenerimento.
La Germania conta 71 inceneritori. E Remondis ne ha appena aperto uno in Sassonia-Anhalt: l'energia è venduta a uno stabilimento della zona. La stessa cenere rimasta dopo l'incenerimento dei rifiuti viene utilizzata per la costruzione del manto stradale».
In Germania, il business dei rifiuti pesa per 19 miliardi di euro e dà lavoro a 160mila persone. Michael Hüther, direttore dell'Istituto Iw di Colonia, sostiene che il riciclaggio dell'immondizia comporta minori importazioni di materie prime per circa 3,7 miliardi di euro all'anno. Ormai l'ottica si è completamente ribaltata: lo smaltimento dei rifiuti non è più un costoso obbligo sanitario, è diventato una lucrosa opportunità economica.

Andrea Reitano 07.01.08 19:41| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono nato in Calabria, vivo a Napoli da 35 anni e l'emergenza rifiuti non l'ho mai vista finire.Se è vero che i politici sono lo specchio dei cittadini,è allora vero che una buona parte dei napoletani è maleducata e non rispetta le regole del vivere civile.E Bassolino e Iervolino sono l'espressione del napoletano d.o.c.: strafottente,arrogante,qualunquista,approssimativo e sempre pronto a scaricare le responsabilità sugli altri. Alcuni anni fa, quando fu dato l'appalto all'A.S.I.A., arrivarono finalmente anche i cassonetti. Non mi sembrava vero! Una notte, udendo un forte rumore per strada, mi affacciai al balcone e vidi, con meraviglia, un'autobotte che lavava e disinfettava i contenitori. Ero alle stelle! Pensai che finalmente Napoli sarebbe divenuta una città normale. Mi sbagliavo: durò poche settimane. I contenitori nuovi, i cui coperchi sarebbero dovuti restare sempre chiusi, nel giro di pochi mesi vennero messi fuori uso dagli stessi netturbini. Il meccanismo di chiusura automatica non funzionava più. Avevano eliminato i fermi che evitavano il ribaltamento all'indietro dei coperchi. Poichè faccio l'amministratore di Condominio per professione e amministro anche il Parco dove abito, una notte mi misi di guardia ai cassonetti; chiusi accuratamente i coperchi che ogni mattino trovavo aperti e attesi che arrivassero i netturbini. Li vidi togliere nuovamente i fermi e lasciare i cassonetti aperti, per cui mi avvicinai e chiesi loro per quale motivo non richiudevano i cassonetti dopo averli svuotati. La risposta fu incredibile:mi dissero che,se avessero chiuso i cassonetti,quasi nessuno li avrebbe utilizzati e avrebbero trovato i sacchetti a terra, perchè a molti dava fastidio premere il pedale che solleva il coperchio. Feci un esposto dettagliato di quanto accadeva a decine di autorità,senza avere uno straccio di risposta. Nel frattempo non ho mai più visto un'autobotte lavare i cassonetti.Così si vive in questa città. A voi le conclusioni.... Buona munnezza a tutt

Vincenzo De Franco 2 Commentatore certificato 07.01.08 19:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

voglio ricordare a tutti che la società incaricata della gestione dei rifiuti in Campania è la FIBE, controllata IMPREGILO e cioè Ligresti, Benetton e altri cari e simpatici imprenditori del Nord, attualmente indagata dalla magistratura per inadempeinze
ecco dove sono andati i nostri soldi!

magdi magdi 07.01.08 19:28| 
 |
Rispondi al commento

PERCHè I SUPERMERCATI SONO SOMMERSI DI PLASTICA?

tutti gli alimenti oggi vengono venduti in contenitori di plastica. Perchè? Che fine a fatto il vetro? Le bottiglie di acqua in vetro sono quasi scomparse e quando si riesce a trovarne una ci si accorge che

una bottiglia di un litro costa più del doppio rispetto ad un litro e mezzo nella plastica.

E' forse il vetro che costa più della plastica?

vorrei che qulacuno mi rispondesse

GIACOMO FALCO 07.01.08 19:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono 20 anni che non vivo più a Napoli ma a cadenza semestrale vado a trovare i miei parenti.
Non ho più le parole per descrivere il degrado che ho visto!!
Bassolino dopo che è diventato famoso per aver speculato sul " nuovo rinascimento napoletano"è venuto allo scoperto: è uguale a tutti gli altri professionisti della politica.
Abbia almeno la "decenza" lui e tutti gli amministratori locali della Campania (inefficienti) di dimettersi o almeno dare in beneficenza lo stipendio che tutti i mesi incassano nonostante il loro operato fallimentare.
Il prossimo Vday a Napoli!!!!
alfonso

alfonso romano 07.01.08 19:13| 
 |
Rispondi al commento

COME POSSIAMO LICENZIARE IERVOLINO E BASSOLINO?
MA CE NE POSSIAMO LIBERARE ?
******************************************

Iervolino accusa il premier: "Informato dei rischi un anno fa"

AHA AHA AHA AAAAAAAA - CHE DONNA !

E CERTO CHE LA COLPA E' SEMPRE DEGLI ALTRI.

COME DIRE....:
IO TI HO INFORMATO POI SONO CA..I TUOI !

POI LO VOGLIO VEDERE PRODI FARE IN 24 ORE QUELLO CHE VOI NAPOLETANI NON AVETE MAI FATTO IN UNA
VITA.

SEMBRA QUASI CHE VI FACCIA PIACERE VIVERE NEL DISORDINE, I ROM SONO MOLTO PIU' PULITI.

CHE PENA, AL DELIRIO ITALIANO NON CE' PIU' FINE!

LA MOZZARELLA E IL PUMMARO' VE LO POTETE MANGIARE VOI !

BUON APPETITO, RAZZA DI INCAPCI, PARALITICI E CAMORRISTI E AUGURI PER LA VOSTRA SALUTE, LA VOSTRA DIGNITA', PERSA DAVANTI AD UN MONDO INTERO !

Marco Folli Commentatore certificato 07.01.08 19:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe io sono napoletana e in quanto napoletana già mi sento abbastanza distrutta a vedere la mia città in questo stato...quindi ho un'idea costruttiva: tutti i napoletani, compresa la provincia, per un giorno saranno uniti nel munnezza-day...con scopa e paletta a ripulire le strade...per riprenderci la nostra città e poi Iervolino e Bassolino...a casa!!!! Lo sò che non servirebbe perchè poi alla fine non si sa dove riversare i rifiuti ma almeno cercheremmo di restituire una disgnità alla nostra città.

Michela Dell'Annunziata 07.01.08 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se dalle istituzioni e forze dell'ordine ormai manca il senso civico come si può pretendere che ci sia da parte dei cittadini?

Paolo Caorsi 07.01.08 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Fratelli Napoletani non arrendetevi!
Non permettete che questo stato di cialtroni disponga ancora delle vostre vite.
Hanno avvelenato le vostre esistenze lucrando sull'immondizia per decenni, scaricandola nei campi dove fate pascere le vostre bufale d.o.c.!
Non cedete di fronte ai manganelli ma bensì allargate la proteste alle vere discariche italiane: quei palazzi del potere nei quali il vostro governatore e il vostro sindaco hanno bruciato due miliardi di euro che sarebbero serviti a risolvere l'emergenza spazzatura!
MOBILITATEVI PER OBBLIGARE LO STATO A SCIOGLIERE I VARI CONSIGLI COMUNALI,PROVINCIALI E REGIONALI!
CONDANNATE I COLPEVOLI E INIZIATE DA CAPO!
l'ITALIA DEL POPOLO E CON VOI!

Roberto Riccardi Commentatore certificato 07.01.08 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è del 2007!
è datato Martedì 20 marzo 2007
ma ovviamente si deve sempre aspettare che diventi insostenibile!

il problema risale a 15 anni fa!
dove erano i politici che oggi fanno i discorsi!

"la toilet è un segno di sinistra..il cesso è sempre in fondo a destra..
ma cosè la destra, cosè la sinistra" (G.Gaber)
..una cagata!

raccolta differenziata - no inceneritori

Riccardo Seri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 18:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi spiace dirlo ma parte della colpa è di parecchi degli stessi napoletani. Tu vo fa l'italiano, italiano, italiano......ma sei nato a napoliiii. Nessun Napoletano si ribella ai fannulloni assunti per clientelismo perché facenti parte dell'"organizzazione", nessuno si ribella a chi manomette i camion per la raccolta per non lavorare. Anzichè bruciare la monnezza sotto casa loro dovrebbero bruciarla direttamente nel loro salotto.
Morti di sonno napoletani onesti e non fannulloni, SVEGLIATEVI!!! Dimostrate che la canzone da stadio non rispecchia la realtà. Smentite il detto di chi torna da Napoli:"bellissima città a parte i napoletani".
Ps: mettetevi il casco per una volta, nell'immondezza le ruote scivolano.

Carlo Q. Commentatore certificato 07.01.08 18:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Segnalo a tutti l'interessante articolo pubblicato sul Sole 24 Ore:

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2008/01/sindaco-tedesco-ricchi-spazzatura.shtml?uuid=0be4e002-bb66-11dc-9d75-00000e25108c&DocRulesView=Libero&area=apertura


Paolo MAstazza 07.01.08 18:38| 
 |
Rispondi al commento

E dove è Caruso Francesco ???Sempre pronto a manifestare contro la polizia , contro la repressione , contro tutto...che lui è pure campano e dovrebbe essere in prima fila..

E l'altro bel personaggio di Don Vitaliano ????
E Casarini ??????

Certo che stare al governo ammorbidisce le palle che si mettono in mostra quando c'è la destra al potere.....

Mi fanno vomitare peggio della spazzatura di Napoli....

luigi zuccoli 07.01.08 18:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sono di gran lunga peggiori i politici che i camorristi(che poi sono gli stessi). Ma il peggiore è chill'ndaccato e bassolino e chella ianara e iervolino

maurizio menicacci 07.01.08 18:27| 
 |
Rispondi al commento

1)metti l'esercito per una decina d'anni, in modo da ristabilire la coscienza civile;
2)manda a casa tutti quella marmaglia che si definisce politico;
3)allora puoi dire:comme è bell a città e pullecinell.
Coraggio, è difficile ma ce la possiamo fare.

sannita dovunque 07.01.08 18:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

che e schifo di situazione...

andrea g. Commentatore certificato 07.01.08 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti ci chiediamo come si possa risolvere questo problema?
Iniziamo da noi a non trasformare le nostre città in un cumulo di immondizie, come? Cominciamo a considerare quello che si trova al di fuori della nostra casa come se fosse nostro avendone cura e cominciando a non gettare carta o altro in terra.Soprattutto noi mamme insegnamo ai nostri figli ad avere rispetto per ciò che ci circonda, se ci riusciamo è un buon inzio. Vi sembra poco?

luisa da roma Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 18:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei evidenziare un episodio che avvalora le tesi di Beppe (se mai ce ne fosse bisogno)che i giornalisti sono serve.
Collegandomi al sito di repubblica ho mandato questa mail ad un indirizzo ivi indicato.
Mi hanno completamente ignorato!!!! Se avesse scritto qualche politico si sarebbero subito messi a 90 gradi.
La mail era indirizzata a G. Cerasa di repubblica e diceva:
Vorrei che fosse data pubblicità a questo episodio:
il 16 novembre, consultando il sito del XV municipio di Roma, leggo la notizia
che sul lungotevere Pietra papa (dove io abito), a partire dal 26 novembre al 3 dicembre,
sarebbero iniziati dei lavori di pavimentazione stradale e dei marciapiedi.
Ho allora inviato una mail al presidente del XV municipio Paris per chiedere se fosse stato previsto che
anche il marciapiede davanti al numero civico 111 sarebbe stato asfaltato visto che apparteneva al comune.
Non è mai arrivata nessuna risposta.
Al 5 dicembre ho inviato un'altra mail sottolineando che sul sito del muncipio si raccontavano delle balle visto che i lavori non erano ancora iniziati.
Nessuna risposta.
I lavori sono poi iniziati in maniera diciamo un pò estemporanea a spizzichi e bocconi ma
di asfaltare entrambi i marciapiedi (come si dice sul sito) neanche l'ombra.
Ho inviato una terza mail in cui dicevo chiaramente al presidente Paris che non mi
sembrava per niente corretto che egli avesse ignorato tutte le mie mail e che non era
quello il modo di trattare dei cittadini che reclamano il loro diritto ad essere informati.
A tutt'oggi nessuna risposta.
Mi auguro che lei dia spazio a questo fatto nei modi che riterrà più opportuni e
più efficaci.
L'efficiente ed allineata repubblica non mi ha neanche ca....to!!!!!!!!!
Davvero che vadano fare in c...............lo

Pietro rasulo

Pietro rasulo Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 18:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.storyofstuff.com/
è in inglese, ma molto valido

michele martini (mic2006) Commentatore certificato 07.01.08 18:08| 
 |
Rispondi al commento

che bello. si sguazza nella spazzatura... siamo proprio in italia...

andrea g. Commentatore certificato 07.01.08 18:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che il problema principale della spazzatura a Napoli siano i napoletani. Gente che prevalentemente chiede senza dare. Per nessuno come per loro vale la frase di J.F.K; "Non chiedetevi cosa il vostro paese possa fare per voi, ma voi per il vostro paese". Poi c'e' la camorra che specula su appalti di raccolta e discariche. Ora tutti danno la colpa a Bassolino, ma nel 2004 il governatore, da sindaco mise a disposizione della cittadinanza, centinaia di migliaia di contenitori per la raccolta differenziata. Finirono bruciati o rubati in una sola notte. Se la camorra si trasferisse armi e bagagli a Berlino, durerebbe poche ore. E se la popolazione di Amsterdam si trasferisse armi e bagagli a Napoli, son sicuro che si rimboccherebbe le maniche e in meno di 2 giorni risolverebbe ogni problema di immondizia. Abbiamo cio' che meritiamo. Purtroppo anche brogliusconi e' frutto della nostra incultura. Mafiosa, cattolica, fascista e nepotista. A volte mi vergogno di essere italiano.

frantoman menfranto Commentatore certificato 07.01.08 18:07| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se quella notte, per divin consiglio
la Donna Rosa concependo silvio
avesse dato ad un uomo di Milano
invece della topa il deretano
l' avrebbe preso in culo quella sera
sol Donna Rosa e nn l' Italia intera

frantoman menfranto Commentatore certificato 07.01.08 18:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la soluzione del problema MONNEZZA è uno:
Riciclo subito in quote crescenti nel tempo fino ad arrivare al 100% del totale. Ma la CASTA conosce solo 2 lingue TERMOVALORIZZATORI e DISCARICHE. Io penso che solo la presa di coscienza dei cittadini, solo la loro rivolta contro gli attuali sistemi criminali di smaltimento dei rifiuti porterà ad una soluzione sana e corretta del problema.

catello ruocco 07.01.08 17:59| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE...... SONO SENZA PAROLE

DANY MAS 07.01.08 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Forse dirò, anzi scriverò, delle cose banali, ovvie, sciocche, ma penso che fin quando le istituzioni locali e nazionali non riusciranno (ma ne sono capaci? Lo vogliono fare? A loro conviene farlo?...)a debellare il fenomeno criminale camorristico, queste ed altre "tragedie" napoletane non troveranno soluzione.
Una proposta? "Esilio" a tutti coloro che hanno avuto e che avranno condanne legate alla camorra....per 20 anni o, meglio, a vita, non possono più mettere piede sul territorio campano o, meglio, italiano".
Per i condannati in galera, "residenza" in carceri molto distanti dal territorio campano.
Sarebbe anticostituzionale? Spero di no....Sarebbe impossibile da attuare? Spero di no...qualcuno mi darebbe una risposta su ciò che ho scritto...se sono sciocchezze, fatemelo sapere per cortesia, ma ditemi anche perchè.

Grazie Beppe ed un caro saluto!!
Alessandro

Alessandro Porzio 07.01.08 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN RAGAZZO TORNANDO DA UNA GITA A NAPOLI DALLA FIDANZATA MI DICE TUTTO CONTENTO "MAMMA COME I MANGIA BEEENEEEE!! MA FANNO TROPPO D MANGIARE , CUCINANO TANTISSIMO, MOLTO PIù DI QUANTO MANGIANO A TAVOLA E POI NN SALVANO NULLA, NN RIMETTONO NULLA IN FRIGO; BUTTANO TUTTO . ANCHE BISTECCHE INTERE AVANZATE O PIGANATTE DI PASCA AL FORNO". ALCHè GLI CHIEDO :" E QUESTO COSA TI PORTA A PENSARE ? ". LA RISPOSTA : " CHE A NAPOLI IL CIBO COSTA POCO". purtroppo il mio amico nn era ironico ma era serio. nn ci ho più parlato. OGGI INVECE CHIAMO UN MIO AMICO DI NAPOLI E GLI DICO " ALLORA CN STA EMERGENZA RIFIUTI??". E LUI MI DICE " EHH CI TANNO I RIFIUTI EHH LO SO. MA NAPOLI è BELLA. VIENI A TROVARMI CHE TI INNAMORI. QUESTO è SOLO UN MOMENTO. POI PASSA E NAPOLI TORNA BELLA E PULITA. E CMQ PER STRADA SI CAMMINA BENE, SOLO I VICOLI SN SPORCHI .. ". e adesso io che devo penare?. che gli italiani devono possedere il gene della deficienza. che volete hc evi dica.. bah.
Mariachiara


CIAO BEPPE SONO SENZA PAROLE!!!!! E' UNA vergogna,come si fa a fare queste cose???? il governo pensa ad aumentarsi lo stipendio,poi fanno finta di lavorare i nostri dipendenti devono andarseneee!!!!!!! ladriiiiiiiiiiiiii ci stanno prendendo al collo!!!!

DANY MAS 07.01.08 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho vissuto molti anni in Campania (ho conosciuto un'umanità incredibile!) e mi piange il cuore nel vedere come questi collusi cammorristi, politici del c***o, hanno ridotto Napoli, una delle Capitali Europee della cultura del 19° secolo..... Una città bellissima degradata peggio di una città del Terzo Mondo. Forza napoletani seri ed onesti, reaggite a cotanto oltraggio nei confronti della vostra città! Dallite 'n capo a sti fetenti e mmerda!

Diego Bellano 07.01.08 17:36| 
 |
Rispondi al commento

che la casta prenda ordini dal vaticano è la barzelletta dell'anno.

------------------------------------------
Ma le guardie svizzere sono banchieri?

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Off-topic, ma non troppo.

La finanziaria toglie 30.000 euro promessi all'Universita` per darli ai camionisti, che avevano scioperato (articolo del Sole 24 Ore):

http://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2007/12/24SIA1049.PDF

Questo perche' vogliamo tutti investire in ricerca, per avere tecnologie migliori, per essere piu` competitivi.

Non vogliamo mica finanziare di nuovo il trasporto su gomma, che produce la maggior parte delle polveri sottili che rendono la Pianura Padana una delle zone piu` inquinate d'Europa!

Verso la catastrofe, ma con ottimismo!

Arcangelo Malvi Commentatore certificato 07.01.08 17:29| 
 |
Rispondi al commento

cornut e mazziat! paghiamo le tasse,sommersi da immondizia, salute a rischio, picchiati da gente che sta nella stassa nostra condizione ma nn è capace d dire NO!

nastasja palombi 07.01.08 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, abbandohiamoci pure ad espressioni cariche si sdegno e di ira.E' un momento particolarmente grave per il quale se le varie monnezze pare vogliano sommergere l'Italia intera, occorre imoegnarsi per "produrre" proposte che ci restituiscano nel novero dei LIBERI E FORTI. Altrimenti che cosa... realmente si vuole nascondere dietro la cortina dei vituperi? ? ?Salvatore da Bari

Salvatore Stangarone (stansalva) Commentatore certificato 07.01.08 17:20| 
 |
Rispondi al commento

oh! voi tutti incazzatissimi amici dolenti !oh ! bella italia vergogna dell'europa! ma che state a dire ? l'immondizia sommerge Napoli e l'italia ?? ma non , l'italia é sommersa da una montagna di politici puzzolenti portatori di peste morale, di aids spirituale,l'italia é sommersa da una montagna di merda di soldati giornalisti, pronti a sparare allo spirito ad ogni momento, l'italia é sommersa da un popolo pecorone che ha mille ragioni di rivoltarsi ad ogni alzar di sole ma non ha mai il coraggio di farlo... eppure piango insieme voi

demetrio trunfio 07.01.08 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione a tirar via il coperchio nella pentola ci sono molte teste importanti

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 17:19| 
 |
Rispondi al commento

che la casta prenda ordini dal vaticano è la barzelletta dell'anno.

x y 07.01.08 17:16| 
 |
Rispondi al commento

oltre al danno anche la beffa

in un anno che abbiamo quasi totalmente convissuto con l'emergenza rifiuti, siamo costretti a pagare anche la tassa "DI SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI "

lasciar marcire i rifiuti per strada,bruciarli,e' smaltimento ?

i nostri soldi chi se li " pappa " ?

solo ora che l'Europa ci ha puntato gli occhi addosso il governo (finge ) di muoversi ?

E' possibile che questa classe politica che non riesce a risolvere questo annoso problema ?

la verita' e' che non c'e' volonta di risolvere il problema e che i politici ci sguazzano nell' emergenza, collusi come sono con la malavita organizzata.

franco indovino 07.01.08 17:15| 
 |
Rispondi al commento

ho 32 anni e sono nato l' 11 luglio 1975, a SEVESO un anno dopo la tragedia,non mi ricordo niente del disastro di seveso ma seguo molto le vicende di napoli e dell' italia ,vivo al di la' dell'oceano da 10 anni proprio perche' mi ero stancato di tutti i problemi,bugie dei nostri politici,fatevi coraggio, solo una rivoluzione servirebbe per risolvere tutti i problemi che ci sono in italia.

forza beppe .

fausto compagni 07.01.08 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La raccolta differenziata dei rifiuti non è obbligatoria? Qui da me bisogna farla già da qualche anno. Napoli non è in Italia?
Differenziando la quantità di rifiuti si riduce de 60-70%...

raffaele verlato 07.01.08 17:07| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

marco melli 06.01.08 18:52 | Rispondi al commento
(voti: 96)
|

Ho letto ciò che hai scritto in modo ironico sui problemi di Napoli, credimi non mi è scappato un sorriso neanche a solleticarmi da solo.Trovo le tue parole solo offensive, sulla stessa lunghezza d'onda di TG di vari canali.Adesso è esplosa la munnezza mania per voi idioti che sapete mettervi in mostra solo con temi di natura decennale, perchè voi sapete che il problema dell'immondizia è denennale? lo sai brutto ignorante che non sei altro?
ma a te come a tanti altri idioti che si divertono da un pò di tempo a questa parte con video e foto fatti da cellulari e poi spediti in internet, lettere su vari blog a calpestare sempre più un nome, una città, Napoli che per noi napoletani veri è solo un forte dispiacere che tutto questo accada e di certo non aiutano le vostre sporche parole che usate solo per mettervi in mostra.qui, ripeto, i problemi sono decennali, non si sono scoperti ieri quelli che tu hai elencato nella tua schifosissima lettera ironica....
Se volete dare un consiglio fatelo pure altrimenti sprecate sprecate le vostre fantasie nel cercar di far qualcosa di più per far godere le vostre mogli.mi fai schifo.
Fulvio Moschetti 07.01.08 14:35

Paola Bassi Commentatore certificato 07.01.08 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna fare il percorso a ritroso..perche' non hai fatto questo?Licenzi con obbligo di restituzione ed interdizione dai pubblici uffici.Un disoccupato in piu'non ci facciamo caso..

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Il problema spazzatura a Napoli esiste da almeno trentanni, andevi a rivedere le cronache degli anni 70 e vedete se è cambiato qualcosa. Ai napoletani piace tanto la camorra ??? Se la ciuccino allora. I nostri politici ?? Come allora sono pericolosi ed eletti dalla camorra.

guido maria nicolodi 07.01.08 17:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

caro beppe il terremoto del 1980 è stata la nostra rovina da allora la camorra ha avuto i finanziamenti,tramite appalti, x sovvenzionare un vero e proprio antistato.........
il business dei rifiuti è stato un affare da miliardi di euro per i vari clan dei vari cutolo,giuliano,alfieri,di lauro,mazzarella casalesi(mi fermo qui se no nn basterebbe il blog) e invito a te beppe oltre che a promuovere il prossimo v-day a piazza plebiscito a farci firmare una petizione su cui si faccia luce sullo stato delle terre del vesuviano in cui in merito più volte si è vociferato, e speriamo che siano solo leggende metropolitane, che siano ricche di materiali tossici illegalmente scaricate nell'interland della città........................

raffaele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un commento controcorrente:
ma siamo proprio sicuri che i napoletani abbiano sempre fatto il loro dovere di cittadini?

ovvero quei piccoli gesti quotidiani di dividere carta da plastica, plastica da vetro e così via?

forse oltre a lamentarsi (chiagne e fotte) avrebbero potuto (e possono...) fare qualche sforzo aggiuntivo....

ricky lamb 07.01.08 16:57| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE, GRANDISSIMO BEPPE. GIURO CHE TI AMIAMO COME DIREBBE BENIGNI ANCHE FISICAMENTE. GRAZIE DI CUORE BEPPE A TE E AL MAGNIFICO PADRE ALEX DA TUTTI NOI DI PIANURA, AGNANO, SOCCAVO, QUARTO E POZZUOLI.

Da Repubblica - 14:52 Pianura, presidio a oltranza e fiaccolata
Presidio a oltranza a Pianura, davanti agli ingressi della discarica di contrada Pisani; una conferenza stampa domani con Beppe Grillo collegato via cellulare e padre Alex Zanottelli presente; una fiaccolata mercoledì con partenza dal centro storico di Napoli. E' quanto annunciano i comitati antidiscarica che fanno capo alle Assisi di Bagnoli e comprendono cittadini del quartiere ovest del capoluogo campano, la Rete campana salute e ambiente e i centri sociali.

VENITE TUTTI. VI ASPETTIAMO COL CUORE IN MANO...

eugenio c. Commentatore certificato 07.01.08 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un camorrista non puo' avere quella carica.E' un paradosso.Via i camorristi dal parlamento

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 16:50| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni in cui la "monnezza" allarma il presidente caprese e il premier sugli sci, mi viene da ripensare agli sforzi di mastella e gentile signora, bassolino, iervolino e tutta l'allegra brigata che ogni anno organizzano la gita in America per partecipare al Columbus Day. Il nobile motivo?. Pubblicizzare le bellezze di Napoli e della Campania.
Signori presidenti allarmati e più o meno preoccupati è arrivato il momento di far risparmiare ai napoletani quelle spese perchè non c'è pubblicità migliore di quei mucchi di immondizia che stanno invadendo le tv mondiali e che ci fanno sentire tanto orgogliosi di essere italiani.
E, se posso permettermi, noto un certo contrasto tra il premier abbronzato e sugli sci, l'allarmato presidente a spasso per le strade pulite di Capri e quei maleodoranti mucchi di immondizia con i quali i comuni mortali sono costretti a convivere.
Se volete riconquistare una parte di credibilità e un minmo di fiducia da parte dei napoletani pensate un pò meno ai "buen retiro" e un pò di più alla tragedia che stanno vivendo.
A proposito di "buen retiro" ho avuto notizia che craxi e la melandri sarebbero rimasti bloccati a Mombasa dove sarebbero andati a trascorrere le feste. Se qualcuno ha notizie in merito lo pregherei di darmele perchè da alcuni giorni sono molto preoccupatp. Se la notizia è vera pregherei prodi di disporre, tra una sciata e l'altra, l'invio di un aereo di Stato per recuperare i malcapitati politici.
Senza di loro al governo l'Italia non potrebbe andare avanti.
Non ho invece avuto notizie del pecoraro scanio. Immagino che anche lui, preoccupato per la "monnezza", sia andato a riposarsi in qualche calda spiaggia.
Che soddisfazione per noi italiani vedere i nostri governanti rilassati!.
La "monnezza" che i giornali stranieri stanno gettandoci addosso non li preoccupa perchè hanno la serenità di chi è convinto di aver fatto il proprio dovere.
Loro "durano perchè facce toste".

dino cilli Commentatore certificato 07.01.08 16:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se puo' servire a capirci qualcosa di piu'...
http://www.rainews24.rai.it/video.asp?videoID=4044

maria marielli 07.01.08 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Comincia, a proposito della discarica di Pianura, l'italico rimbalzo di responsabilità: da repubblica: 14:32 Iervolino: "A Prodi lo dissi un anno fa" Si dice "rispettosa delle istituzioni" ma ricorda che a Prodi "era stata prospettata la possibilità di giungere a una situazione del genere già l'11 gennaio 2007 in una riunione a Castel dell'Ovo, dopo lunga e particolareggiata relazione del commissario governativo Guido Bertolaso. Questa riunione stranamente non ha avuto ricadute". Il sindaco di Napoli, Rosa Russo Iervolino, in un'intervista a Sky Tg24 spiega che il premier era al corrente della situazione: "C'è stato un decreto legge, convertito in legge, che individuava alcuni siti che non sono stati aperti. Non voglio dire che ho fatto tutto in modo perfetto - chiarisce Iervolino - ma non posso essere responsabile di cose per la quali non ho mai avuto il potere, né io, né prima di me Riccardo Marone, né Bassolino".
Che squallore, che tristezza, che munnezza...

eugenio c. Commentatore certificato 07.01.08 16:44| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'on. Fini ha dichiarato : " Il senatore Saia (An) è stato un imbecille ".
Se lo dice lui che lo conosce bene ......................

Riccardo . Commentatore certificato 07.01.08 16:43| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Via i camorristi dal parlamento

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho avuto un grande dilemma che sottopongo volentieri alla vostra cortese attenzione : ero in un discount e nel reparto dei pelati ho trovato quelli made in China e quelli made in Napoli..a questo punto credo che quelli Cinesi siano qualitativamente migliori..ma caspita era difficile arrivare a questo punto..una terra distrutta ma non una terra qualunque , una delle piu' belle, florida e feconda, che donava con generosità limpide sorgenti e frutti squisiti , umiliata per anni dall'uomo..ma chissà quanta spazzatura (imballaggi e scartoffie si' ma anche batterie usate, scorie ecc e qui nn è solo colpa della politica..) sotterrata di nascosto..la natura si ribella sempre prima o poi e dopo ne paghiamo tutti le conseguenze..fossi napoletano inizierei a guardare al Vesuvio con un po' di circospezione e che intanto lacrima..dovremmo chiedere perlomeno scusa ,i responsabili in primis ma anche chi li ha votati..ma anche l'europa santo Dio invece di minacciare sanzioni che si impegni per risolvere questo disastro perchè è tale anche per lorSignori di Bruxelles..

Ric Cic (melograno24) Commentatore certificato 07.01.08 16:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

NAPOLI Rifiuti speciali in fondo al mare, o nascosti nei container stoccati nel porto in attesa di salpare per la Cina, o sotterrati là dove pascolano le bufale che danno latte (e quindi mozzarelle) avvelenato. Rifiuti urbani e tossici impastati con chissà quante altre schifezze e rivenduti ai contadini come fertilizzante, o riversati nelle discariche abusive: 100 mila metri quadri sequestrati in un anno dalla sola Guardia di Finanza. E poi, immondizia trasformata in oro grazie a patti inconfessabili fra ditte di copertura e imprese «legali» specializzate nel trasporto sugli autocompattatori, e accordi sottobanco che non hanno risparmiato neanche le amministrazioni pubbliche e quella gigantesca macchina mangiasoldi che è il Commissariato di governo.

Fabio Visetti 07.01.08 16:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Questa gente ha ciò che si merita: se lo sono voluto loro.
Siamo nel 2008! Sono stati spesi enormi capitali e risorse per il sud e questi ancora cagano e sguazzano nella loro merda; lamentandosi per giunta!! A casa mia ci si pulisce il culo dopo aver cagato e si tira l'acqua!
Ma chi ha votato gli amministratori responsabili? Napoletani, forse è il caso di mettere da parte la vostra spocchia, i vari atteggiamenti della serie "hee, vabbuò" e "ma che me ne fotte", e rimboccarsi le maniche, LAVORARE!!!, STUDIARE!!, pensare meno a se stessi e un po' più ai propri figli che dovranno vivere e abitare la "vostra" terra.
Ma poi mi domando: qual'è la logica di questi centri di potere che sfasciano tutto pur di arricchirsi?!? Non sono forse le loro terre che vengono danneggiate?? I loro amici quelli che si ammalano? I loro figli che nascono spastici? Non ho parole sono delle merde!
Ho smesso di comprare prodotti alimentari campani. Se questa gente si tiene la mondezza in casa, figuriamoci come tratta le cose destinate ad altri!
Vergogna!!

enrico ceccolini 07.01.08 16:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

vivo a roma ma sono di AVERSA, cittadina in provincia di caserta, ormai sotterrata dai rifiuti; a natale naturalmente ero ad aversa.
Sono INDIGNATA! a parte per la situazione che si è venuta a creare ormai da decenni relativa ai rifiuti, ma in particolare VORREI SEGNALARE questo bel manifesto fatto affiggere dal nostro caro SINDACO DOMENICO CIARAMELLA in data 31 dicembre 2007....
si legge chiaramente:

"E' INIZIATA LA RACCOLTA DEI RIFIUTI
è il nostro regalo di fine anno alla città
Vi chiediamo collaborazione ed un pizzico di pazienza
a breve tutte le strade della nostra amata Città saranno ripulite
nella speranza che quanto accaduto non si ripeta mai più
buon 2008
l'amministrazione comunale"

ma come? la raccolta dei rifiuti (che LUI diceva cominciata... mah!) sarebbe un REGALO!!!!!!!!!!
ma dico... UN REGALO DELL'AMMINISTRAZIONE ALLA CITTA'!!!!!!!!!!

e quindi dobbiamo anche dire grazie? ma non dovrebbe essere un dovere? ci dobbiamo pure sentire grati di tanta benevolenza?

questa situazione è decisamente KAFKIANA!!!!

mi piacerebbe MOLTO rendere pubblico all'italia e all'estero questo alto grado di generosità del caro sindaco ciaramella!

ho naturalmente sacattato una foto al manifesto affisso

roberta s. Commentatore certificato 07.01.08 16:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'avidita'..drogati dal denaro..uno che a settant'anni dice io sono l'alternativa..vi devono fare delle piramidi di munnezza e seppellirvi sotto con i vostri schifosi soldi.non siete degni di chiamarvi uomini

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 16:26| 
 |
Rispondi al commento

ci stanno prendendo in giro!
Vedi il tg2 di oggi..
ci vogliono far credere che l'unico modo per risolvere l'emergenza sono gli inceneritori..

invece... cavoli!
è la raccolta differenziata! porta a porta, coi cassonetti, come vi pare...

politici corrotti.. legambientisti pagati..
incompetenti

a gestire gli inceneritori poi a volte ci sono i politici che non ne sanno niente in materia

Riccardo Seri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi ricordo da piccolo che si metteva la bottiglia di vetro vuota fuori la porta e la mattina presto ne trovavi un'altra piena di latte,mi ricordo che quando compravo il vino a papà dovevo riportare la bottiglia vuota al salumiere per risparmiare 100lire,mi ricordo da piccolo che c'erano " 'e cartunar" che andavano in giro con i loro tricicli a recuperare i cartoni,mi ricordo che c'erano anche " 'o sapunaro" che andava a raccogliere ferraglia,roba vecchia casa per casa e in cambio ti regalavano un tris di bicchieri,qualche posata,tovaglie ecc.
A Natale sono andato dai miei genitori a trascorrere con loro la festività,dovevo camminare con la valigia per strada perchè i marciapiedi erano occupati dai sacchetti di spazzatura,ma ho notato soprattutto che la maggior parte della spazzatura è solo cartone, vetro e legno che può essere tutto riciclato.
Dove siete andati "sapunari" e "cartunari"???

carlo manzo 07.01.08 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanto costa un kamikaze?

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 16:20| 
 |
Rispondi al commento

caro bebbe,
quello che mi fa ancora più riflettere sulla nostra situazione campana è il fatto che i giovani di questa città siano totalmente assenti, fermi, passivi, abituati oramai a ricevere il peggio e dare solo il peggio!
Non voglio inneggiare alla rivoluzione ma ho 34 anni e vedo che i miei coetanei e ancor più i ventenni di oggi sono totalmente disillusi e sfiduciati... pronti ad interessarsi solo al proprio piccolo (sempre più piccolo) orticello inquinato... Ma tant'è.. Appartengo alla classe degli avvocati che sfiduciati e demoralizzati affrontano ogni giorno 30 piani a piedi di un tribunale fatiscente, pericoloso ed inidoneo a "contenere" la crescente domanda di giustizia... Qualche sciopero qualche sit in... e poi?? Lo stesso accadrà (anche se mi auguro di no) per la discarica di pianura.. Proteste che presto saranno sedate da qualche soluzione temporanea (vedi siti temporanei di stoccaggio).. A me sembra che tutta la società civile sia investita da un profondo malessere e da una profonda sfiducia.. Ma a noi giovani dò la grande responsabilità della inattività, della sopportazione... senza il minimo slancio per una viva e sentita protesta... senza il minimo ideale di rivincita! Auspico davvero per un un "Rinascimento" delle idee e delle azioni.. perchè con le idee si passi ad i fatti! P.s. Segnalo che il ministro Mastella ha pocanzi così dichiarato " Le dimissioni di Bassolino sono inopportune" Lascio a voi i commenti...

Tom Pi Commentatore certificato 07.01.08 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Se si sveglia la montagna...

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Protestare contro i soprusi e le imposizioni ingiuste è sacrosanto... rivendicare il diritto alla salute e all'igiene è sacrosanto, MA NON SI POSSONO RIVENDICARE I PROPRI DIRITTI SE NON SI E' PASSATO PRIMA DAI PROPRI DOVERI...

Pianura e Giugliano... il 70% delle case sono abusive, condonate e NON, molte delle quali NON hanno l'allaccio alla rete fognaria, pertanto molte della persone che in questo momento sono sulle barricate, scaricano la propria fogna nei terreni o nei canali...
forse un pò di coerenza NON guasterebbe... State facendo un bordello per una discarica che di fatto già esiste e che vi permetterebbe quanto meno di risolvere l'emergenza. Io invece comincio a credere che queste barricate siano una volontà della camorra.

Filippo L. 07.01.08 16:13| 
 |
Rispondi al commento

in germania i termovalorizzatori sono in centro citta ci conosce bene i tedesci sa sicuramente non si fanno mettere un termovalorizzatori davanti naso se produce tanro beleno come ci fanno credere qua
viva la munezza

Gagliardi Pasquale 07.01.08 16:12| 
 |
Rispondi al commento

In 15 anni non sono riusciti a risolvere il problema dei rifiuti napoletani anzi giorno per giorno hanno ridotto il ridente territorio (uno dei più belli del mondo)in uno spettacolo degno del più degradato terzo mondo. Ora io dico date per scontate le responsabilità degli amministratori locali che DEVONO andare a casa (Bassolino Jervolino MASTELLA FAMILY ) non creddano di essere esenti dal pubblico ludibrio gli amministratori dello stato centrale che a Roma cosa stavanoguardando

Bartoli R. Commentatore certificato 07.01.08 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Investiamo in armamenti e abbiamo la merda sotto casa...forse perche'dobbiamo difenderla?

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Fate rientrare i nostri esportatori di democrazia dall'afghanistan e dall'iraq che c'e' di meglio da fare a napoli

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 16:02| 
 |
Rispondi al commento

be io vorrei dire in merito al probblema "monnezza" in campania che chi ammette responsabbilita deve dimmettersi , poi vorrei sapera cosa significa i bambini che stanno in quell'inquinamento devono rimaneri li - che e in sommi capi la frase del nostro presidente del consiglio detta ieri ai giornalisti in merito alla chiusura delle scuole -- esecondo me e un eresia pura . devo far respirare ai miei figli la diossina perche devono andare a acuola ma chi se ne frega la salute inanzi tutto----

vincenzo p. Commentatore certificato 07.01.08 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto alcuni commenti e vorrei portarvi la testimonianza di chi vive vicino Pianura, Giugliano etc. ovvero il centro di tutto (e non parlo solo della munnezza). Vorrei trastettervi la paura di dover vivere con la sensazione di scoprire tutto d'un tratto di avere un tumore, di dover morire. Amici che non ho più e qualcuno che soppravvive ancora sanno di ciò che parlo. Mentre molti si indispettiscono e fanno solo accademia, come alcuni anche qui nel blog, noi stiamo morendo. Nessuno o quasi nessuno lo dice: stiamo morendo. Quando la discussione si sposterà dalla monnezza alla salute, allora capirete cosa è la tragedia rifiuti in Campania: non di certo il fetore o il blocco delle strade.

Jack Solo 07.01.08 15:53| 
 |
Rispondi al commento


Il marito si presenta dalla moglie con un bicchiere d'acqua e un'aspirina.
La moglie: "Ma caro, non ho mal di testa". "Ah,...fregata! Stasera si tromba!".

frantoman menfranto Commentatore certificato 07.01.08 15:52| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il più grande disastro ambientale dopo chernobyl , e napolitano si dice allarmato ... Bassolino e la Iervolino ancora al proprio posto , le imprese di camorra che si arricchiscono sempre più .Da Napoletano che abita a Roma da 15 anni , dico che Napoli è una MERDA . Siamo un popolo di spazzatura.Non siamo migliori del popolo tedescho complice di Hitler nel periodo nazista. Un' altra cosa : spero che venga impedito l' accesso in Campania di Napolitano .E' vergognoso quanto i cumuli di spazzatura abbandonati nelle strade .

Nelio Crocetti Commentatore certificato 07.01.08 15:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo come mai la Procura di Napoli(magari con altre della Campania)di fronte all'ennesimo immondezzaio non abbia dato alcun segno evidente e produttivo di vita. Certo, da come lavorano i tribunali una sentenza di primo grado fra 15 anni servirebbe peraltro a ben poco.
Diamola alla Libia, la Campania. (ma non la vorrebbe).

P.S. 'Domenica' Il Sole 24Ore ,07 Gennaio 2008:> scrive di te,Beppe, un signore. (Arruffapopoli, per chi volesse approfondire,viene definito "chi sobilla il popolo spingendolo alla sommossa" da Aldo Gabrielli-Vocabolario della Lingua Italiana,Hoepli 2008).
Pensavo di aver sbagliato acquisto,ma non era il 'Domenicale' dell'Onorevole(?)Dell'Utri...era proprio quello della Confindustria.

Beppe,'non ti curar di loro ,ma guarda e passa',sennò gli fai anche pubblicità, a questi ...giornalisti

Claudio Fantuzzi Commentatore certificato 07.01.08 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Oggi sul sito del Messaggero leggo che i militari del Genio di Caserta stanno provvedendo a smaltire la spazzatura, “attaccano” il pattume.

Ora, sinceramente, intervenire in casi di emergenza, dove eventi catastrofici ed imprevedibili, hanno spazzato l’intera struttura sociale di controllo e organizzazione, dove non ci sono più infrastrutture civili, è sicuramente uno dei compiti delle forze armate.

Ma oggi è proprio così? Le infrastrutture per la raccolta a Napoli e dintorni ci sono, esistono, sindaci, presidenti di provincia e regione, prefetti, autorità di pubblica sicurezza e tutta una pletora di società per la raccolta della spazzatura.

Era necessario il Genio Guastatori? Militari professionisti che devono sostituirsi agli operatori ecologici…. Questo è parte del testo del messaggio di fine anno del Ministro della Difesa:

“Soldati, Marinai, Avieri, Carabinieri, Personale civile della Difesa,
il 2008 ci chiamerà a rinnovati impegni, operativi e di lavoro, nel solco di una continuità di intenti con quanto fatto negli anni precedenti e di una fattiva interpretazione degli indirizzi della nostra Costituzione.
Siate orgogliosi della vostra appartenenza. Continuate ad assolvere con senso del dovere, disciplina, responsabilità i vostri quotidiani compiti e, con la consueta generosità, testimoniate con i fatti la vostra adesione alle nobili e gloriose tradizioni militari della Patria italiana.
L'Italia vi è vicina, apprezza il vostro impegno e vi rinnova la sua piena fiducia e la sua riconoscenza. “

Alla luce di quanto sono stati chiamati a fare oggi, secondo voi quale dovrebbe essere lo stato d’animo di quei militari? ….nobili e

franco nico 07.01.08 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno o qualcosa cerca di far aumentare il divario di razzismo che c'è fra nord e sud.
C'é troppa gente che si esprime con giudizi volgari nei confronti dei cari amici campani.
Ricordiamoci che questo di Beppe è un grande sito, il più importante d'Italia e che purtroppo gli infami e le spie sono presenti e ci controllano anche qui!!!
Forse non sono loro a parlare ma devono vedere che qui noi tutti siamo accomunati da un unico pensiero: "RIVOLUZIONE".

SALVATORE AZZARONE 07.01.08 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Un governo degno di questo nome, per prima cosa dovrebbe togliere di mezzo questi figuri.
Ma forse non lo può fare per qualche oscuro motivo.
--------------------------------------------
Anche nelle nebbie del nord quindi si comincia a vedere la vera motivazione?Non e'molto difficile capire che esistono due italie.

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 15:33| 
 |
Rispondi al commento

"Caro Beppe,
ti scongiuro non ho più la voglia di scrivere su questo blog ... facciamo
la rivoluzione e mandiamoli a casa questi pezzi di merda.
Sono loro hanno distrutto la campania (Io sono di Salerno) tra spazzatura,
raccomandazioni, tasse, ecc ...
Il nostro sindaco attacca Bassolino ma non parla di quando erano amici e si
scambiavano raccomandazioni noi prendevamo delinquenti nelle cooperative a
salerno e Bassolino prendeva raccomandati da inviare alla regione campania
... Beppe se vuoi bene alle persone iscritte al tuo blog facciamo una
rivoluzione e buttiamoli nella merda in cui ci hanno portato ...
Un salernitano"

mirko . Commentatore certificato 07.01.08 15:31| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA! Solo a Napoli può accadere una cosa simile... Ma finitela di piangervi addosso, questa situazione va avanti da tre lustri e fino all' altro ieri ve ne stavate tutti zitti... Ma per favore!! Vi domando una cosa, l' uomo da sempre produce spazzatura, e come la elimina? Ingoiandosela, mangiandosela? Fino a che il Nord bruciava i vostri rifiuti, tutto OK, ma se vengono da voi a costruire discariche, inceneritori, succede un finimondo!!! Eh sì, perché se gli altri eliminano il pattume, aumenta il giro di denaro e la camorra ingrassa e ci guadagna, eccome!! Finitela di fare piagnistei, è giunta l' ora di dare un segnale deciso a tutto il Meridione!

Francesco Scabar 07.01.08 15:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

scrivo da un paesino dell area fregrea e sono CONTRO PIANURA.
x colpa vostra pozzuoli,quarto e napoli è sporca e invasa dalla monnezza perchè non volete riaprire la discarica.è SOLO COLPA VOSTRA.
quella zona è gia inquinata,e non ci sono ne coltivbazioni,ne bufale,dovete SOLO STARE ZITTI.
SPERO CHE I POLIZIOTTI VI MANGANELLINO XBENE.
NEL mio paese dei CAMPI FREGREI FACCIAMO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA.E VOI,A QUANDO LA RACCOLTA?i miei nonni lo dicevano che a pianura siete solo gentaglia terra terra,piena solo di pregiudicati e facce da galera,mi fate schifo!VOI NAPOLETANI DI MERDA CI AVETE ROVINATO LE SPIAGGE DI MILISCOLA E MISENO,MERDA!INCIVILI!E ADESSO STATE ZITTI PREGIUDICATI E APRITE LA DISCARICA!

ANZI,VOI DI PIANURA,CHE PRODUCETE TANTA MONEZZA,DOVE LA VOLETE PORTATRE?

MI APPELLO AL NORD ITALIA,ALLE IISOLE,E AL RESTO DEL SUD DI NON FAR PASSARE LA SPAZZATURA CAMPANA,FATE ATTENZIONE,ADESSO I CAMORRISTI LA CARICANO SULLE NAVI,GUARDATE COSA STA SUCCEDENDO AL PORTO DI NAPOLI,DOVE ANDRà?ALTRE REGIONI,CINA,AFRICA,INDIA,::::ILARIA ALPI IO NON DIMENTICO.

ALLARME X LE ALTRE REGIONI,VIGILATE,VE LO DICE UNA CAMPANA CHE ODIA NAPOLI E I NAPOLETANI.ATTENZIONE,ATTENZIONE.

CARICANO TUTTO SULLE NAVI E LE FANNO AFFONDARE.

NAPOLI COME LA SOMALIA=ILARIA ALPI L IATLAIA NON DIMENTICA!

sara c. 07.01.08 15:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Siamo finiti anche su Al JAZEERA...e lui non si dimette!!!! dovrebbe pagare i danni a tutti gli italiani...e lui non si dimetteeeee!!!!se un comune lavoratore sbaglia sul lavoro deve pagareeeee e lui NON si dimetteeee!!!!ma chi può cacciarlo se non voi che lo avete votatooooooo!!!i presidi li dovete fare sotto alla regione alla provincia ed al comune finchè non se ne vanno via questi INCAPACI...ma dall'Italiaaaa che hanno smerdato in tutto il mondo!!

Michele Melli 07.01.08 15:24| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Il problema della spazzatura, secondo dati riferiti dagli organi della stampa, è un problema ventennale. Le attuali forze politiche ne fanno ancora una volta argomento per attaccarsi come fosse la merenda scolastica contesa durante l' ora di pausa, pardon, durante l' ora della bouvette. Ciò che è strano in questa contestazione è che si cerca di bloccare gli automezzi carichi di immondizia "verso" le zone di stoccaggio, mentre non si fa menzione ai mezzi che partono "dalle" medesime zone con carichi da € 200/balla cad., regolarmente imballata ,destinazione Germania dove sarà ritrasformata in energia che ci verrà rivenduta.
Strano, ma strano davvero....
Buon 2008 ecoballe spaziali!!!!

STEFANO M. Commentatore certificato 07.01.08 15:24| 
 |
Rispondi al commento

ILGIORNALE.IT > JEROLINO: "PRODI INFORMATO DELLA SITUAZIONE DALL'11 GENNAIO DEL 2007 (UN ANNO FA...) MA NON HA FATTO NULLA"

x y 07.01.08 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Bassolino (con la Jervolino) se la deve prendere oltre che con tutto questo governo che ha fatto precipitare ogni cosa, con tutto quel centrosinistra centrale e locale che da anni ha allevato in seno quegli esemplari di nullafacenti, cancellatori di ogni attività, azzeratori dell'intelletto umano, quelle figure ambigue promotori della finta pace, dell'ambiente, dell'animalismo, della civiltà retrograda, oscurantista, negazionista, in nome delle quali voci sono sostenitori del niente assoluto, come se l'immobilismo verso le nuove strutture, le nuove costruzioni, le strade, i ponti; verso i gasificatori, i termovalorizzatori, le centrali elettriche e persino quelle eoliche... come se il procacciarsi l'energia fosse un sinonimo di distruzione dei sacri valori della Natura e della Vita. Per anni hanno riempito il cervello della gente di tabù contro qualsiasi forma di impianto di smaltimento, di riciclaggio, di trasformazione della "munnezza" in pulitissima energia elettrica, (cosa che al Nord Italia, compresa Bolzano è una realtà tenuta sotto controllo dagli stessi comuni) che ora qualsiasi amministratore pubblico è terrorizzato dall'idea di smaltirsi le proprie immondizie guadagnandoci sopra, soprattutto dando la possibilità a gente di malaffare di incunearsi nel dibattito, specularci sopra e diventare assurdamente promotori di rivolte masanelliane.


La fortuna per Bassolino e Jervolino è che non esiste una forma di federalismo operante, perché altrimenti, senza aiuti da un governo centrale, l'arroganza del potere fine a sé stesso, l'insipienza amministrativa, le parole vuote demagogiche e populiste, sarebbero costate molto care, non solo politicamente...

miss paperett Commentatore certificato 07.01.08 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Regione Campania e gestione dei rifiuti: scelte tecniche folli e scelte amministrative criminogene

Il geologo Giovan Battista de’ Medici
«Folle farla qui, è zona vulcanica. Sono gli affari a guidare le scelte»
Il geologo all’università Federico II ed ex consulente del commissariato ai tempi di Bertolaso: le mie proposte? Cestinate

http://snipurl.com/1wse8


[...]

Professore, perché giudica la discarica di Pianura una scelta folle?
«Innanzitutto siamo in una zona protetta, un parco naturale. E non è possibile che lo Stato costruisca discariche proprio qui. Lo vietano la normativa e il buon senso. Ma il problema più grave è che siamo in una zona vulcanica attiva, dove il rischio di bradisismo è fortissimo. C’è poi un pericolo concreto di inquinamento delle falde acquifere, e stiamo parlando di falde idrotermali, anche se nessuno lo dice».

Che fine hanno fatto i siti alternativi che lei proponeva?
«Non lo so, ho presentato una relazione dettagliata corredata da un dvd con tutte le proposte».

Lo hanno cestinato?
«È un mistero. I siti che proponevo rispondevano ad una serie di requisiti: lontananza dai centri abitati, raggiungibilità, terreni che non fossero di grande pregio paesaggistico o economico e che fossero soprattutto impermeabili».

Dov’erano questi siti?
«In provincia di Avellino, Alta Irpinia e Baronia, si tratta di luoghi che sono stati sempre valutati idonei per attività di questo tipo ma che nessuno ha mai voluto utilizzare».

Perché, secondo lei?
«Guardi che dietro i terreni da impiegare come discariche ci sono fortissimi interessi economici. Dissi a Bertolaso di intervenire, gli ricordai che come commissario aveva poteri decisionali straordinari. Non lo fece».

Il 27 luglio scorso lei è stato ascoltato dalla Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti. Cosa ha detto?
«Ho portato anche lì la mia proposta».

La sua audizione è stata secretata, perché?
«Questa è una novità che apprendo adesso».
[...]

Francesco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 15:14| 
 |
Rispondi al commento

AMMINISTRATI E AMMINISTRATORI UGUALI SONO

LA PROVA:

AMMISTRATORI DEL CAXXO
in piena emergenza in corso, cioè con immondizia in ogni parte della città, alcuni sindaci hanno detto che le scuole devono restare chiuse
DOMANDA
che senso ha chiudere le scuole se sono giorni e giorni che l'immondizia staziona in tutta la città e sotto le case dei cittadini?


AMMINISTRATI (cioè CITTADINI) DEL CAXZO
in piena emergenza, cioè con immondizia “in ogni parte della città”, alcuni sindaci INVECE hanno detto che le scuole possono aprire, eppure molte famiglie hanno deciso di non mandare i loro figli a scuola
DOMANDA
che senso ha non mandare i propri figli a scuola quando da giorni e giorni l'immondizia staziona sotto le case degli stessi cittadini.

Cosa cambia se l'immondizia anziché fuori dalle case sta fuori dalle scuole?

Credo che tutti oramai abbiano perso ogni senso della misura

CHE VERGOGNA... CHE CATASTROFE!!!!


ps
... per non parlare del fato che l'immondizia debbano toglierla i militari.... ASSURDO !!!!

Roberto Stagni Commentatore certificato 07.01.08 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Quando vedo le immagini di Napoli sommersa dai rifiuti non provo assolutamente nessuna emozione. Anzi, spero vivamente che le cose peggiorino e che la spazzatura trabocchi da ogni parte per investire anche tutte le altre Regioni di un'Italia destinata (spero) alla scomparsa dalla faccia della Terra (spero in qualche virus che sta sicuramente crescendo nella spazzatura napoletana).
Napoli non è altro che la punta dell'iceberg di un'Italia che ha smarrito ogni più vaga parvenza di morale e di vivere civile. Non avete ancora capito cosa dovete fare?
DOVETE ANDARVENE DALL'ITALIA COME STO PER FARE IO!!! Lasciatela al suo misero destino. Altro che terzo mondo; non lo dite che si offendono i Paesi chiamati così...

ADDIO ITALIA E BUONA FORTUNA!!!

Alberto Coppelli 07.01.08 15:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

signori ..signori..calma.!

E' inutile incavolarsi a chiacchiere tanto a fatto comodo a TUTTI e dico TUTTI popolo compreso che esistessse un meridione.

Quindi e' inutile fare i grossi a parole.
Chissa' anzi che la vera rivolta non scoppi proprio da la' e faccia il gioco di chi governa!!

Devo ancora vedere chi scende VERAMENTE in piazza se proprio non gli toccano in modo brusco "il suo"...

Mi pare la stiano fomentando e cercando in modo piu' o meno soft da anni.

Quindi tutti a far le penne davanti al potere e loro....MUTIII !!!!

giuseppe f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.08 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Silvia Badaben hai perfettamente ragione.
A casa mia sono anni e anni che facciamo la raccolta differenziata (carta, cartone, plastica, vetro, metalli) ma la cosa assurda è che comunque tutti questi rifiuti andranno tutti insieme nella stessa discarica.
Però per principio io e la mia famiglia facciamo la raccolta differenziata.
Negli altri paesi si fà (io sono inglese ed in Inghilterra è obbligatoria) ma è mai possibile che in Italia questo non si può fare??
E' mai possibile che non si riesce ad organizzarsi?? E perchè dobbiamo essere presi per il culo dagli altri paesi (da tutto il mondo)???
Anche io sono disponibile nell'aiutare a scaricare la mondezza davanti al Senato e alle case dei nostri dipendenti.
Almeno così si spera che si accorgano della puzza e si svegliano e facciano qualcosa!

Katherine Helen Commentatore certificato 07.01.08 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Fate anche i razzisti adesso?Un popolo di coglioni allora caro Beppe mi tocca smentirti..avevano ragione i giapponesi..
Dai forza.. nord contro sud..guardate il dito e non la luna
Con un popolo di imbecilli cosi' dove vogliamo sbarcare?

mark kaps Commentatore certificato 07.01.08 15:03| 
 |