Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Non pagate la tassa CIP6 nella bolletta dell'ENEL



Ascolta queste voci


dott.ssa Gentilini
 
Pallante
Maurizio Pallante
 
Connet
Paul Connet
   

L'incentivazione alle fonti di energia rinnovabili è stata introdotta dalla legge n. 9 del 1991 e dalla successiva delibera n. 6 emessa dal Cip nel 1992 che ha aggiunto le parole "ed assimilate".
Tali normative hanno previsto che i finanziamenti, in parte, gravino (indirettamente) sul singolo utente finale, quale parte del sovrapprezzo del costo della energia.
Non esiste, peraltro, una specifica norma che stabilisca un obbligo per il singolo di provvedere al pagamento di una data somma a titolo di finanziamento delle fonti di energia: la normativa in materia, infatti, come sopra accennato, stabilisce che il costo della energia per il pubblico applicato dall'Enel sia costituito da un sovrapprezzo in parte destinato a tale scopo.
La "quota" CIP6 viene corrisposta dal singolo utente all'Enel che, a sua volta, la versa allo Stato.
Dal momento che questa quota è "annegata" nel prezzo del chilowatt e non esiste una norma che specificamente impone all'utente di pagare quella somma a quel titolo, l'eventuale mancato pagamento da parte del singolo di questa parte dell'intero corrispettivo della fornitura costituisce un inadempimento contrattuale.

Il Cip6 è un tassa sui tumori. Serve a costruire inceneritori che ti termovalorizzano le cellule.
Non la vogliono capire con le buone di smettere e di passare alla raccolta differenziata e a forme di smaltimento non nocive per la salute.
L'uso criminoso dei NOSTRI soldi per avvelenare le NOSTRE FAMIGLIE deve finire.
Vogliamo energie rinnovabili, non respirare diossina e nano particelle.
Non pagate più la tassa CIP6 all'ENEL. Io ho già iniziato.
L'ENEL ha tolto dalla bolletta la voce A3 con il contributo per gli inceneritori.
Calcolare l'importo esatto è quasi impossibile, vale circa il 7%.
L'ENEL deve reintrodurre la voce A3 per consentirci di dedurlo correttamente.
Nel frattempo:
- notificate l'autoriduzione all'ENEL nella form all'indirizzo: Enel/Informazioni con la causale: Detrazione CIP6 per gli inceneritori
- togliete il 7% forfettario dall'importo senza IVA esposto in bolletta.

diffondi

Ricevo da parte di ENEL una replica al post:

"Non è certo Enel o qualsiasi altro distributore di energia elettrica, come Acea, A2a, Trenta, Iride ecc., a stabilire entità e destinazione della somma destinata al cosiddetto CIP6 che, come scrive correttamente il blog di Grillo, deriva da una legge dello Stato. Così come non è certo Enel a decidere quali voci introdurre o non introdurre nella bolletta. E' una decisione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas che ogni distributore è tenuto a rispettare.L'invito non pagare un parte della bolletta che si ritiene iniqua non ha evidentemente alcun fondamento legale e non può che comportare per chi lo accogliesse un avviso di morosità con susseguente distacco della fornitura.
Solo il Parlamento può decidere se e in che misura rivedere, modificare o abolire quella voce. Solo l'Autorità per l'energia elettrica e il gas può decidere se e come i distributori di energia elettrica debbono esporre le varie voci che compongono la bolletta.
Per quanto riguarda Enel in quanto produttore di energia elettrica, va segnalato che non possiede alcun inceneritore né, se non i misura del tutto marginale, altre fonti "assimilate", mentre proprio a chi possiede questo tipo di impianti viene erogata la larga maggioranza dei fondi raccolti in base al cosiddetto CIP 6. Solo la quota residua, infatti, è destinata alle fonti rinnovabili vere e proprie, idroelettrico, eolico, solare, geotermia, biomasse, nelle quali Enel è al primo posto (non solo in Italia, ma anche a livello mondiale).
Una stortura alla quale sia l'Autorità di settore sia molte forze politiche intendono porre rimedio." Ufficio Stampa ENEL

21 Feb 2008, 15:23 | Scrivi | Commenti (1558) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao,
io sono di Pesaro e seguo costantemente Il grande Grillo nelle sue battaglie, che poi sono le nostre....
Volevo informazioni sul fotovoltaico.
Ho un bel terreno agricolo dove vorrei installarci dei pannelli fotovoltaici.
Mi potete aiutare a sapere se c'è nella zona di pesaro qualcuno di molto affidabile in questo campo così particolare.
Grazie mille e forza Beppe.
Sempre con te

Fabio Battisodo 08.07.11 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro, io la bolletta l'ho pagata per intero,sono al buio da una settimana e dopo l'ennesima telefonata, tra l'altro pagata in quanto (il numero verde è dedicato solo ai num. fissi), dopo ciò la centralinista "poverina" mi comunicava che non potevano ripristinare il contratto in quanto risultava una bolletta non pagata (attenzione)con scadenza a dicembre. Alche ho insistito per poter parlare con un dirigente, in quanto ho ritenuto la risposta una presa per il c...! Risultato? Triplicata la spesa della telefonata, e il dirigente ho qualcuno che mi sapesse dare una risposta naturalmente non era disponibile.( in quanto non è previsto che un superiore della centralinista possa rispondere al telefono ad un povero disgraziato di cliente che ha pagato e si vede negare un servizio) Questa è l'Italia e questa è la politica, se non si cambia tutto non ne verremo fuori. Credo che l'esempio di arroganza che danno i politici si rifletta su tutto. Vorrei sapere per chi votano quelli dell'enel, e quanto percepiscono di stipendio, nonché quanto lavorano.
Hee lo so che vorrei sapere troppo e non mi è consentito, ma forse è ora di cambiare, e bada te lo dice uno che non ha mai seguito la politica e le ruberie loro. Forse ho fatto male, ma adesso ci sono, e come me ci sono tanti.
Ciao a tutti.Marco

marco romeo 28.11.09 01:41| 
 |
Rispondi al commento

Non trovo più la pagina internet per notificare l'autoriduzione del CIP 6.

Cosa si può fare? Dove la trovo?

Riccardo Bogogna 19.11.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

A volte ritornano.
In certi casi per fatalità; in altri, per più o meno strane (o volute?) coincidenze; in altri ancora, anche per necessità.
Ma quando quel “a volte” si ripete un po’ troppo spesso (per non dire: sempre), allora il “ritorno” è dovuto ad un motivo solo: per convenienza, mascherata da ineluttabile necessità.
Sto parlando del “famoso” CIP6: un giusto e importante incentivo, funzionale ad una specifica politica energetica (favorire le fonti di energia rinnovabili), trasformato, di fatto, in un’iniqua sovvenzione ai “soliti noti”.
In sostanza, non si incentivano solo le fonti rinnovabili, ma anche quelle “assimilate” – per diktat (legislativo) politico – alle rinnovabili…
Convenienza, dicevo.
Per qualcuno.
Ma presa in giro per tutti gli altri, ambiente e consumatori in prima linea…


Ci(p) 6, ce la fai, sei connessa?, viene da chiedere alla nostra “classe” dirigente, anche se la risposta mi sembra scontata…

http://naturagiuridica.blogspot.com/2008/12/cip-6-ce-la-fai-sei-connesso.html

Andrea Quaranta 19.12.08 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
a proposito di bolletta ENEL vorrei sapere se corrisponde al vero questa informazione che l'Ente ha dato come risposta ad una mia protesta su un importo inserito in una bolletta:
l'Autorità per l'energia elettrica ed il gas con delibera n. 348/07 del 29/12/2007, a partire dal 1. gennaio 2008 ha introdotto un diritto fisso di 50 € da addebitare per tutti i nuovi allacciamenti.
Io ho provato a rintracciare nella delibera l'esistenza di questo diritto ma non ci sono riuscito, vi sarei molto grato se riuscirete a darmi una risposta o comunque a fornirmi un recapito al quale rivolgermi anche personalmente nel comune di ROMA; grazie e continuate così.

Roberto Iannucci Commentatore in marcia al V2day 29.11.08 11:20| 
 |
Rispondi al commento

In conseguenza di detta violazione la Commissione Europea, in data 20 novembre 2003, in merito alla distorsione della normativa comunitaria in Italia in riferimento all'inclusione della parte non biodegradabile dei rifiuti quale fonte di energia rinnovabile, si è così espressa:

« La Commissione conferma che, ai sensi della definizione dell'articolo 2, lettera b) della direttiva 2001/77/ CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 settembre 2001, sulla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell'elettricità (1), la frazione non biodegradabile dei rifiuti non può essere considerata fonte di energia rinnovabile.

La direttiva intende principalmente promuovere un maggiore uso di fonti energetiche rinnovabili nella produzione di elettricità ma non istituisce un regime di sostegno finanziario al riguardo. Entro il mese di ottobre 2005 la Commissione presenterà una relazione sui vari regimi di sostegno vigenti negli Stati membri e, se del caso, correderà tale relazione di una proposta di quadro comunitario per l'elaborazione di regimi di incentivazione per l'energia prodotta da fonti rinnovabili, come ad esempio i «certificati verdi».Per quanto riguarda l'ammissibilità agli incentivi previsti per le fonti di energia rinnovabili, le disposizioni della direttiva 2001/77/CE si limitano a stabilire che il regime di sostegno deve esplicarsi «nel rispetto degli articoli 87 e 88 del trattato». La normativa nazionale che annovera i rifiuti non biodegradabili tra le fonti di energia rinnovabili deve pertanto essere conforme alle norme della disciplina comunitaria degli aiuti di Stato per la tutela dell'ambiente.

nicola scognamiglio 27.08.08 12:36| 
 |
Rispondi al commento

CIP6
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da CIP 6)
Vai a: Navigazione, cerca
Il CIP6 è un provvedimento del Comitato Interministeriale Prezzi, ed adottato il 29 aprile 1992 a seguito della legge n. 9 del 1991, con cui sono stabiliti prezzi incentivati per l'energia elettrica prodotta con impianti alimentati da fonti rinnovabili ed "assimilate" (quest'ultima voce fu aggiunta alla previsione originaria in sede di approvazione del provvedimento). In conseguenza di esso chi produce energia elettrica da fonti rinnovabili o assimilate ha diritto a rivenderla ad un prezzo superiore a quello di mercato.

I costi di tale incentivo vengono finanziati mediante un sovrapprezzo del 6% del costo dell'energia elettrica, che viene addebitato direttamente ai consumatori finali nel conteggio di tutte le bollette.

Il valore dell'incentivo CIP6 viene aggiornato trimestralmente ed i valori (in €/MWh) sono pubblicati sul sito del GSE (Gestore Servizi Elettrici). Per il 3° trimenstre 2008 l'importo è pari a 68,77 €/MWh


La controversia per la "termovalorizzazione" dei rifiuti [modifica]
In Italia, le aziende esercenti gli inceneritori di rifiuti rivendono l'energia elettrica prodotta a prezzo maggiorato in base alla applicazione del CIP6, considerando il processo di produzione come derivato da fonti rinnovabili.
È da notare che l'Italia è l'unico paese nel quale viene ritenuta come assimilata alle fonti rinnovabili la produzione di energia elettrica tramite procedimenti quale ad esempio il carbone o la combustione dei rifiuti urbani negli inceneritori (c.d. termovalorizzazione).
Ciò costituisce una violazione delle direttive europee in materia, secondo le quali dovrebbe essere considerata assimilata a quella rinnovabile esclusivamente l'energia prodotta dalla parte organica dei rifiuti (ovvero gli scarti vegetali).

nicola scognamiglio 27.08.08 12:34| 
 |
Rispondi al commento

MALEDIZIONE!!! Se adesso cliccate su ENEL/INFORMAZIONI vi segnala "Error"!!! Cercano in tutti i modi di impedirci di prendere in mano la situazione!!!
Mi raccomando però, arrendersi proprio adesso equivale a darla vinta a loro: non ci fermiamo proprio adesso che "qualcosina" si comincia a smuovere...

Marco B. Commentatore certificato 29.07.08 00:17| 
 |
Rispondi al commento

L'Enel e Scajola vogliono tornare al nucleare!
Quando oramai i paesi più industrializzati investono nelle energie alternative e rinnovabili e meditano di rinunciare definitivamente al nucleare, l'Italia pensa appunto di ripristinarlo.
La cosa giusta al momento giusto.
Che cosa è cambiato dal referendum del 1987?
Forse le moderne centrali nucleari non producono rifiuti radioattivi?
Scajola può parlare quanto vuole di centrali di terza o quarta generazione, ma le tecnologie attuali non permettono ancora di non avere centrali senza rifiuti radioattivi.
Fermiamoli prima che sia troppo tardi.
In Italia non riusciamo a smaltire i rifiuti ordinari, figuriamoci quelli nucleari.
Ed i depositi per le scorie radioattive?
Voglio vedere se tutti quegli italiani favorevoli o indifferenti al ritorno al nucleare saranno disponibili ad accettare un deposito di scorie radioattive vicino a casa...
Per chi non lo sapesse, le scorie impiegano anche migliaia di anni prima di diventare inerti...

Ngong Hill 24.05.08 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Il progetto Desertec, per la produzione di energia attraverso specchi parabolici nel deserto del Sahara, si avrebbe energia a costi simili se non inferiori al nucleare, con in più tutti i benefici dell'energia pulita, richiede la collaborazione tra più nazioni europee, per la realizzazione di una rete comune di trasporto dell'energia in Europa attraverso nuove linee di corrente continua ad alta tensione (High Voltage Direct Current, HVDC) con perdite limitate al 10-15%.

Accordi e collaborazione tra gli Stati dell'area del Nord Africa e quelli Europei, per la realizzazione di Centrali Solari la dove il Sole è realmente presente, sono certamente possibili.
Gli interscambi e la collaborazione economica sono uno dei migliori fattori per generare comprensione reciproca e un miglioramento delle condizioni di vita in entrambi i paesi cooperanti.

Le Centrali Solari Termodinamiche messe a punto da Rubbia, elemento base del progetto Desertec in abbinamento al Fotovoltaico ad oggi sembrano l'unica vera alternativa al Nucleare.

Le altre fonti, idrogeno etc, le trovo un non senso, o si rema verso soluzioni subito possibili, o altrimenti si fa il gioco di chi vuole il nucleare.

Intanto l'asteroide Apophis passerà nel 2029 a soli 32.000 Km dalla Terra ben 4.000 km sotto i nostri satelliti e qua si continuano a seminare centrali nucleari, come se i corpi celesti fossero sogni e non una pericolosa realtà.

luca rossi Commentatore certificato 23.05.08 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUI SI FANNO TROPPE CHIACCHERE E' ORA DI AGIRE A MORTE LA POLITICA A NOI NON CI SI CAGA NESSUNO SERVIAMO SOLO PER IL VOTO A QUESTO O A QUEL BASTARDO FIGLIO DI PUTTANA PIENO DI CORNA BOICOTTATE COME STO' FACENDO IO TUTTI I PRODOTTI ITALIANI...RAGAZZI DOBBIAMO SCENDERE IN STRADA E SFASCIARE TUTTO MARCIARE SU ROMA E PRENDERE A CALCI NEL CULO QUESTI POLITICI DI MERDA CHE A 80 ANNI STANNO ANCORA AROMPERE I COGLIONI..VAFFANCULO RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA'E I NOSTRI DIRITTI CHE QUESTI INFAMI MERDOSI AVIDI E SCHIFOSI CI HANNO TOLTO...BASTA CHIACCHERE...AGIRE...AGIRE... VAFFANCULO.... ANCHE TU BEPPE ORA BASTA CON LE PAROLE.. AGISCI...STAI PERDENDO UN PO' DI CREDIBILITA'...BASTA FARE CASSA...AGIRE CAZZO

tanto quanto 14.05.08 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto sulla mail un post che non ho potuto contattare. Questo riguardava la strategia ecologica di Hera s.p.a.( differenziata, cogeneratori a fonti:rinnovabili e ASSIMILATE!?!) in emilia, il post era di un ingegnere, Massimo Lolli di monte san pietro (BO); mentre io sono un futuro Biologo di Zola Predosa (comune confinante) e a 50 metri da casa mia il comune e Hera s.p.a. hanno fatto un investimento che da solo non riesco a valutare!

E' una Centrale Di TELERISCALDAMENTO, di propietà del comune che l'ha fatta costruire!! e la concede in concessione ad Hera per 10 anni. Ho letto dal mio sito comunale che si brucerà Metano o BIOMASSE?, locali o Importate!, per alimentare una cogeneratore comunale il quale darà acqua calda ed Energia elettrica. Inoltre nuove condotte verranno sotterrate per fornire l'allaccio, tutto a spese comunali.
Cio comporterà un apertura del mercato del riscaldamento (un altro) che ti farà risparmiare rispetto alla precedente fornitura, un 4%. Gas per cucinare escluso.
Ho 3 Domande:

Che tipo di investimento a fatto il mio comune?

Come si fà a chiamare rinnovabile il metano!, e non è che è la solita frittata di brescia e torino, inceneritore a dubbio uso?

Hera quest'anno ha gudagnato una bella cifra considerando il mercato, e mi spiegate perchè se vuole fare concorrenza con fonti rinnovabili LA CENTRALE LA COSTRUISCE IL PUBBLICO ed hera MI CALA SOLO DEL 4% IL GAS, MANTENENDO INALTERATA LA BOLLETTA DELLA LUCE ?

Il mio comune dovrebbe essere in quota PD, ma non è colpa loro. Come per le botte di verona, è il sistema e nient'altro.

simone marchiselli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.08 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Mercato libero? può essere ma non certo per i privati! Per le aziende probabilmente ci sono offerte decenti sul mercato ma per una famiglia assolutamente no. Ho provato a chiedere l'aumento da 3 a 6 kW/h e mi è stato chiesto che pago 76€ più Iva a kilovatt in più. Inoltre siccome sarebbe un lusso, la tariffa nel gruppo Hera aumenta! Pazzesco! Oggi che tra lavatrice, condizionatore, ferro da stiro e asciugacapelli con qualche luce accesa o magari il forno in funzione per preparare la cena si superano con facilità i "vecchi" 3 kilowatt che si utilizzavano quando ero bambina! Che rabbia subire questa presa in giro! mercato libero (e chi sono?), trasparenza (e non sei capace di sapere un prezzo chiaro), servizio del cliente (e i poveracci che rispondono a telefono non sanno un'accidente ... oltre ad aver composto diecimila"numerini" prima di parlare con l'operatore) .
Scusate lo sfogo!

marina grassia 08.05.08 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Centrali a biomasse?

Posso assicurare che inquinano in un raggio di parecchi chilometri e in continuo! Le sostanze inquinanti poi si accumulano e l'ARPA ha un bel da dire che le emissioni sono eventualmente nei limiti di legge.
A monte di quel motore ci sono anche dei filtri chimici che puramente a livello teorico dovrebbero dovrebbero fermare una 1, al max 2 sostanze pericolose. E le altre? E poi chi garantisce poi che li cambino in continuazione (rifiuti speciali altamente tossici che costa smaltire), o che passato il primo controllo se ne freghino come probabilmente avverra'?

giovanni a. 05.05.08 12:30| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE!!!

PERICOLO CENTRALI A BIOMASSE!

non tutto e' oro quel che luccica. mi spiego:
mi stanno costruendo una centrale a biomasse a 150 metri da casa e so di che si parla. Abito in campagna e di punto in bianco il comune senza avvertire la cittadinanza locale (anzi sotto propria ammissione e' stato reticente) da il consenso alla costruzione. Non si tratta di una piccola centrale legata all'attivita' agricola di un coltivatore diretto, bensi' di una societa' di Bolzano che per beccarsi i finanziamenti regionali della Regione Lombardia / Emilia romagna, ecc. impianta centrali dove trova amministrazioni comunali compiacenti.
Fin qua nulla di nuovo, la solita politica italiana. Ma il peggio deve ancora venire.
Per far funzionare questa centrale da 1.5MW serviranno la bellezza di 13.000 (si avete calpito bene, TREDICIMILA!) camion di mais da portare entro 1 o 2 mesi al massimo, e quasi altrettanti per portar via i residui.
Una zona con stradine dove due macchine fan fatica a passare, ve l'immaginate con sto via vai di camion? E l'inquinamento prodotto da questi mezzi euro zero, che arrivano addirittura da reggio emilia (100km di distanza) e' trascurabile (ovvio, l'ARPA guarda l'impianto, non le attivita' connesse)??
Alla fin fine, dove sta allora il guadagno?
Palese, nei costanti finanziamenti!!!
Se poi tutto inquinera' piu' di una centrale classica, l'importante che queste aziende che spacciano il non ecologico per ecologico guadagnino!
In aggiunta, la centrale montera' un motore da 20 cilindri che funzionera' di continuo in una zona anche abitata, che brucera' non solo metano, ma anche tutte altre sostanze generate dalle biomasse che diverranno gas pericolosissimi per la salute e che finiranno nell'ambiente e nella catena alimentare.
In un raggio di 500m non si potra' piu' produrre nulla. E io che ho un frutteto e un vigneto dovro' estirpare tutto e andarmene per non farmi venire dei tumori. Il valore della mia proprieta' andra' a zero, ecc. ec

Enrico B. 05.05.08 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Conto Energia.
Istallati ed entrati in Esercizio, ad oggi 19 aprile 2008, Pannelli Fotovoltaici per una potenza di oltre 100 MWp, grazie al Conto Energia.

Complessivamente computando anche i MWp preesistenti al Conto Energia oggi sono in Esercizio circa 140 MWp di Fotovoltaico.
Questo comporta una produzione annua di Kwh elettrica pari a:
140 x 1.000 x 1.300 = 182.000.000 kwh ossia 182 GWh annue
Ciò equivale a fornire energia elettrica, ipotizzando un consumo medio di 3.500 Kwh annue, a circa 52.000 famiglie. Se assieme al fotovoltaico s'installa anche un pannello solare termico per la produzione di acqua calda, il consumo medio si può ridurre anche del 40% e cioè attorno ai 2.500 Kwh annue.
Praticamente il pochissimo Fotovoltaico attualmente in Esercizio, copre già il fabbisogno delle famiglie di una città di oltre 200.000 abitanti.

Sul piano ambientale questo significa:
- risparmio annuo di 40.000 tonnellate di energia primaria(petrolio greggio), equivalente a 315.000 barili di petrolio all'anno;
315.000 x 116,45 = 36.680.000 $ cioè circa 23.000.000 di euro all'anno;

- mancata immissione nell'atmosfera di CO2 per 122.000 tonnellate all'anno, oltre a tutti gli altri residui e veleni che si producono bruciando il petrolio ed i combustibili fossili in genere, a tutto vantaggio della salute e quindi con notevoli risparmi dello Stato nel campo sanitario.

Ora dato che come al solito qualcuno ribadirà che queste cifre sono insignificanti, tanto vale completare dicendo che essendo il fabbisogno complessivo di 330.000 GWh all'anno di cui quasi il 20% già coperto da fonti rinnovabili, questi attuali 182 GWh annui incidono per circa lo 0,7 °/oo (0,7 per mille).
Il trend attuale d'installazione dei Pannelli Fotovoltaici è cresciuto tantissimo, siamo passati dai 5 MWp/anno ante Conto Energia, agli attuali 170 MWp/anno (50 MWp installati in 100 giorni nel 2008).
Per altre informazioni clicca mio nome.

luca rossi 19.04.08 17:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ma come si fa per ottenere il rimborso sui cip6 già pagati?non ho capito niente. sono andata sul sito enel e poi un volta che gli ho scritto?

luisa casolino 16.04.08 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni a parte che ci distraggono se pur fini ed affini sempre ase stesse,che si fa con questa faccenda del cip?

Valeria M. Commentatore certificato 15.04.08 19:13| 
 |
Rispondi al commento

ricevo oggi questa mail in riferimento alla mia notifica di autoriduzione sul link enel/informazioni:
Oggetto: DATI FORNITI INCOMPLETI
Gentile cliente,

al fine di evadere la sua richiesta la invitiamo a inviarci:

Intestatario contratto
Codice cliente
Partita IVA / Codice Fiscale
Richiesta
Estremi conto corrente bancario (IBAN) per l’accredito
Estremi fattura e copia della stessa

Cordiali saluti,

Servizio Clienti

Enel Energia SPA

COSA DEVO FARE ADESSO?

nicola massarelli 14.04.08 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCENTIVI FISCALI AI CONTENITORI RIUTILIZZABILI

Premesso:
1)una parte considerevole del combustibile degli inceneritori è formata dagli imballaggi di prodotti di uso domestico.
2)Chi gestisce gli inceneritori riceve un fiume di danaro proveniente dalla quota CIP6 delle bollette per l'energia elettrica che paga il cittadino.

Proposta:
Abolire gli incentivi destinati agli inceneritori ed utilizzare questi soldi per finanziare una AGEVOLAZIONE FISCALE (riduzione dell'IVA) per tutti i PRODOTTI SFUSI venduti nei negozi con i CONTENITORI RIUTILIZZABILI.

P.S. Per chi solleva problemi riguardo l'igiene dei prodotti alimentari, gli impianti automatici industriali si possono usare nei supermercati se l'investimento risulta interessante a fronte del risparmio fiscale!

Ciao a tutti.

Davide Bianchi Commentatore certificato 08.04.08 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,chi è ancora convinto che l'inceneritore sia una buona idea,può venire qui a Palermo in periferia dove,a un chilometro dall'ospedale"Cervello",nato per la cura delle malattie respiratorie,è già iniziata la nuova stagione del"brucia tutto che ci guadagni"tradizionale sagra che inizia in primavera e finisce a dicembre:in questo periodo,quasi ogni sera vengono dati alle fiamme vecchi cavi elettrici(forse anche i nuovi,rubati)per recuperarne,e rivendere, velocemente il rame tra l'indifferenza di tutti.Ho ripetutamente chiamati polizia,carabinieri e,su loro suggerimento,i vigili del fuoco:il risultato?Non si è visto praticamente nessuno e noi siamo sigillati dentro casa per non respirare questa meravigliosa brezza alla diossina(o al PVC).Ho tre bambini e accanto casa mia stanno ultimando la costruzione di una scuola:i signori che bruciano i cavi e quant'altro proseguono nella loro strada,delle forze dell'ordine non c'è quasi traccia ma è evidentissima la presenza dell'IGNORANZA più grande del mondo dato che di questo non frega niente a nessuno.Del resto come può essere rilevante una cosa del genere quando nella splendida(una volta)Mondello,località balneare della conca d'oro,troviamo lì nell'acqua sotto i moli dei pescatori,sotto le barche da pesca antiche e moderne,tra i pesci che nuotano liberi le batterie dismesse delle stesse barche e i contenitori vuoti di vernice e di minio al piombo?Cosa volete che sia un inceneritorucolo da strapazzo?Vogliamo parlare dell'eternit abbandonato sui tetti che,deteriorato dalla salsedine e dagli eventi atmosferici si libera per tutta la bellissima località sia nell'aria che nel mare?Lo sapete quanto costa un chilo di saraghi?Ve la ricordate la storia dello spazzolino da denti di Beppe?E' vero la diossina non è una bestemmia,tutto questo sì...................

Lucio Manno 07.04.08 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Allora, in tema di energia, qualche anno fa, ho scoperto che da tempo esiste una fonte RINNOVABILE E PULITA AL 100% che si chiama "GAS DI BROWN". Questo GAS si ricava dall'ACQUA per elettrolisi. Idrogeno ed ossigeno in perfetto rapporto "stechiometrico" (h2o), per cui si conserva in bottiglie di plastica, non esplode ma ha molteplici vantaggi. Parlarne qui sarebbe eccessivamente lungo. Per cui vi rimando alla pagina di edicolaweb ove si descrive nel dettaglio il tutto http://www.edicolaweb.net/edic038a.htm . Ho inviato questo articolo a tutti (rai, mediaset, repubblica, corriere, giornale ecc) ma, ovviamente, nessuno l'ha preso in considerazione. Presso l'Università, Facoltà di Ingegneria Meccanica, abbiamo persino fatto alcune prove e vi dico che tale gas può essere utilizzato anche per alimentare NORMALI motori a benzina. L'emissione allo scarico è VAPORE ACQUEO. Comunque, leggete e rispondete. Chissà che riusciremo a "svegliare" qualcuno...

Michele grammatica 01.04.08 13:49| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

volevo solo dire che la pubblicità dell' anal scusate enel è incredibile dicono una roba tipo " Ti diamo quanta energia voi cosi tu la adoperi come ti pare" ma che publicita è .....consumista in piena.....poi dicono prezzi bloccati ma che cavolo se sta aumentando tutto?oggi ho letto che ci sarà un aumento del 4%

andrej rismondo 30.03.08 16:50| 
 |
Rispondi al commento

ma scusate io ho dato un occhio alla bolletta...ma nn ho trovato quella voce...nn la inseriscono??come faccio a sapere se la pago o no...??fatemi sapere grazie...

carlo alberto alberini Commentatore certificato 26.03.08 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo permetterci il lusso di snobbare il petrolio, rivolgendoci ad una fonte energetica alternativa che ha dato origine al nome Lucania: terra della luce del sole nascente (da qui le ore ante-lucane), che deriva da una radice indo-europea luc o dal nome di un antico popolo proveniente dall’Anatolia-Turchia, i Liky. Una luce adamantina che, oltre alla grande capacità di assorbire e condurre il calore, ha in comune con il diamante la limpidezza e ancor più il candore, trasmettendo una luminosità speciale, capace di far brillare della natura anche il più sottile filo d’erba. Ciò che gli antichi avevano scoperto empiricamente viene, oggi, confermato dagli scienziati (non quelli prezzolati). Secondo i dati UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) la Lucania, assieme alla Turchia (a volte ritornano e tutto torna), è una delle zone che ha la più grande quantità di irraggiamento solare del bacino del Mediterraneo. Una vera pacchia per gli impianti fotovoltaici e solari termici (quest’ultimi si possono facilmente autocostruire). Interessante è il rapporto: 1 mq di pannello solare = 1 barile di petrolio. Se in occasione della volontà manifestata, illo tempore, dal Governo di costruire qui in Basilicata il deposito nazionale delle scorie radioattive protestai: “Anche le formiche nel loro piccolo si ... Scanzano”, ora suggerirei di seguire l’esempio de “i ribelli dell’energia”, gli abitanti di Schönau, un piccolo centro della Foresta Nera - Germania i quali, dopo Chernobyl, acquistarono la rete elettrica locale e cominciarono a produrre energia per proprio conto (pur avendo una quantità di irraggiamento solare di gran lunga inferiore alla nostra), sganciandosi dalle centrali atomiche per dimostrare che era possibile rinunciare al nucleare. Per ulteriori informazioni visitate il sito: www.tecnosolarpz.it
Antonio Adobbato, poeta e novelliere
LEGGERE DAL TITOLO "LUCANIA, TERRA DELLA LUCE DEL SOLE (RI)NASCENTE", SEGUIRE "Prima che quest’ultimo ..." INFINE QUESTO

Michele S. Commentatore certificato 25.03.08 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Prima che quest’ultimo tornerà a sedimentarsi, liberando l’acqua dalle impurità, ci vorranno tempi biblici. Maledette sanguisughe! Che voi possiate annegare nel petrolio che “succhiate”, così come chi affoga nel proprio sangue. Estrarre, oltreché innaturale, è immorale. Continuando di questo passo andremo allegramente sull’orlo del baratro per precipitarvi. Ma una soluzione c’è. Se solo noi tutti iniziassimo una volta per tutte ad avere la consapevolezza che il futuro dobbiamo tenercelo ben stretto nelle nostre mani e non affidarlo in quelle incoscienti dei politici che, già prima di essere eletti, sono stati “sequestrati” dalle lobby (sostenute da scienziati prezzolati) di cui innanzi, solo allora potremmo dirci ospiti degni del suolo che calpestiamo. Procederemo, altrimenti, sempre come quel bambino che inizia a muovere i primi passi e le cui gambe vanno nella direzione opposta all’obiettivo che vuole raggiungere, perché non sono ancora ben coordinate con gli occhi. Saremo degli eterni schizofrenici. Infatti la logica comune suggerisce talune soluzioni ai problemi. La “politica” delle altre è in tutt’altra direzione. Dobbiamo trasformarci da consumatori a datori di lavoro. Protagonisti delle nostre scelte. E’ giunto il momento di usare l’intelligenza. Del suo buon uso, prima o poi, ci verrà chiesto conto. Ricordate la parabola evangelica dei talenti? No! Non sto delirando libertà contro il servile buon senso da più parti, pappagallescamente, invocato. Occorre avere il coraggio di rivedere l’attuale modello di vita, senza poi troppi sconvolgimenti. E come? Noi lucani siamo favoriti dalla natura (una volta tanto), ma dobbiamo spostare l’attenzione dal sottosuolo al cielo. C O N T I N U A

Michele S. Commentatore certificato 25.03.08 20:28| 
 |
Rispondi al commento

LUCANIA, TERRA DELLA LUCE DEL SOLE (RI)NASCENTE.


Prima in Basilicata, già Lucania, c’era, a causa della povertà di questa terra, l’emigrazione delle braccia al ritmo di un noto adagio che recitava: “Se sei brutto ti tirano le pietre”. Ora, a causa dell’attuale “ricchezza” (Petrolio, Fiat, Fondi UE – per quest’ultimi si può affermare, con cognizione di causa, che non è vero che la Basilicata è l’unica regione a sfruttarli tutti: alcuni di questi, ad esempio, sono scomparsi con un colpo di bacchetta magica dopo che è stata pronunciata la famosa formula, qui riveduta e corretta: “Bibbidi-Bibbibo-Bubbico” per finanziare un’impresa di bachi da seta mai apparsi in terra lucana) c’è l’emigrazione dei cervelli al ritmo incalzante dello stesso adagio che rincarava la dose con: “Se sei bello ti tirano le pietre”. Se nel primo caso le pietre erano “meritate”, nel secondo la colpa va cercata in colui che le scaglia. Ad ogni modo la verità, che nasce da questo paradosso, è che noi lucani, comprese le future generazioni, siamo stati venduti ai poteri occulti (lobby, massoneria, servizi deviati dello Stato, malavita organizzata, ecc.) al prezzo di una scodella di lenticchie. Questa terra è diventata crocevia di traffici illeciti: sparizione di rifiuti altamente tossici e di esseri umani, nonché di delitti inspiegati che hanno addentellati sparsi per il mondo (l’inchiesta di Ilaria Alpi in Somalia ne è un esempio emblematico). Il Parco Nazionale della Val d’Agri è solo il fumo gettato negli occhi dei lucani. Dopo il danno, la beffa. Su questo suolo sorge il più grosso giacimento petrolifero d’Europa. La crosta terrestre di questa valle sta crepando (lesionandosi oggi e … chissà! Sprofondando domani) sotto i colpi inferti dalle trivelle e a causa dello svuotamento da estrazione. Per via di quest’ultimo le falde acquifere soprastanti i giacimenti si stanno abbassando, con la conseguente sparizione delle sorgenti, e mescolandosi con il petrolio.
C O N T I N U A

Michele S. Commentatore certificato 25.03.08 20:27| 
 |
Rispondi al commento

LUCANIA, TERRA DELLA LUCE DEL SOLE (RI)NASCENTE.


Prima in Basilicata, già Lucania, c’era, a causa della povertà di questa terra, l’emigrazione delle braccia al ritmo di un noto adagio che recitava: “Se sei brutto ti tirano le pietre”. Ora, a causa dell’attuale “ricchezza” (Petrolio, Fiat, Fondi UE – per quest’ultimi si può affermare, con cognizione di causa, che non è vero che la Basilicata è l’unica regione a sfruttarli tutti: alcuni di questi, ad esempio, sono scomparsi con un colpo di bacchetta magica dopo che è stata pronunciata la famosa formula, qui riveduta e corretta: “Bibbidi-Bibbibo-Bubbico” per finanziare un’impresa di bachi da seta mai apparsi in terra lucana) c’è l’emigrazione dei cervelli al ritmo incalzante dello stesso adagio che rincarava la dose con: “Se sei bello ti tirano le pietre”. Se nel primo caso le pietre erano “meritate”, nel secondo la colpa va cercata in colui che le scaglia. Ad ogni modo la verità, che nasce da questo paradosso, è che noi lucani, comprese le future generazioni, siamo stati venduti ai poteri occulti (lobby, massoneria, servizi deviati dello Stato, malavita organizzata, ecc.) al prezzo di una scodella di lenticchie. Questa terra è diventata crocevia di traffici illeciti: sparizione di rifiuti altamente tossici e di esseri umani, nonché di delitti inspiegati che hanno addentellati sparsi per il mondo (l’inchiesta di Ilaria Alpi in Somalia ne è un esempio emblematico). Il Parco Nazionale della Val d’Agri è solo il fumo gettato negli occhi dei lucani. Dopo il danno, la beffa. Su questo suolo sorge il più grosso giacimento petrolifero d’Europa. La crosta terrestre di questa valle sta crepando (lesionandosi oggi e … chissà! Sprofondando domani) sotto i colpi inferti dalle trivelle e a causa dello svuotamento da estrazione. Per via di quest’ultimo le falde acquifere soprastanti i giacimenti si stanno abbassando, con la conseguente sparizione delle sorgenti, e mescolandosi con il petrolio. Prima che quest’ultimo tornerà a sedi

Michele S. Commentatore certificato 25.03.08 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe sto ristrutturando un appartamento, e avendo ormai capito che a qualsiasi fonte di energia "comune" (gas, corrente), si attinga, si è inesorabilmente legati all'aumento dei prezzi senza via di scampo, così ho pensato di uscire da questo tunnel, ed utilizzare altre fonti: per il riscaldamento, anzichè utilizzare il gas, vorrei installre un termocamino con il risparmio economico del 60% sul gas ed un confort maggiore rispetto a prima, pannello solare termico ad alto rendimento, così risolvo totalmente il problema della produzione acqua calda sanitaria, d'inverno termocamino, da aprile ad ottobre pannello solare termico, per l'energia elettrica!!!!!!
Si per l'energia elettrica non sò propio come fare, vorrei installare un generatore eolico, costano poco rispetto i pannelli fotovoltaici, ma non sono riuscito a capire come posso collegarmi ad Enel per il conteggio dell'energia autoprodotta, è un grovigliarsi di leggi, decreti, banche che finanziano ma che non sanno neanche loro come, domande alla GSE moduli, contro moduli, DIA, insomma un casino. Addirittura sembra che per impianti eolici il finanziamento non prevede il rimborzo dell'inverter, così dovrei fare un impianto misto eolico solare per farmi rimborzare la metà circa delle spese. Mi chiedo, ti chiedo e vi chiedo, non c'è un modo semplice e sicuro per sapere quanto spendere,quanto ci guadagno, ed in quanto tempo, come fare insomma per attuare il mio proggetto, in modo semplice e sicuro. Ti saluto e ti ringrazio per questo blog diventato ormai un punto di riferimento per molti Italiani su molti argomenti by CREDENTE1@tiscali.it
per chiunque abbia informazioni

Fabio Acquisto Commentatore certificato 25.03.08 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Accise sulla benzina, tasse sull'energia elettrica, tasse sul gas, sovrattasse per allaccio ecc ecc...
E noi paghiamo, paghiamo sempre, come pecoroni continuiamo a pagare in silenzio con la coda fra le gambe.
Che popolo triste. Poi ci meravigliamo se in europa ci beffeggiano. Ci facciamo mungere come fossimo vacche da latte nate apposta per questo.
Non facciamo paura a nessuno.
Altri paesi non starebbero in tale oscuro silenzio. Il popolo di altri paesi farebbe la voce grossa e qualcuno perderebbe ben presto il vizio di succhiare sangue alle persone oneste.
Mi sto vergognando d'essere italiano.

ALBERTO D. Commentatore certificato 25.03.08 00:15| 
 |
Rispondi al commento

scusatemi...lo sapevo avrei fatto casino...dicevo, nella fattura Enel, sotto la dicitura QUOTA FISSA E QUOTA POTENZA (A) io mi ritrovo questi 2 addebiti:
1- Quota fissa (0,69 per 2 mesi) bo???
2- Quota Potenza (2,66 kw 3 per 2 mesi) aribo??

insomma non trovo la voce di cui parlate.
qualcuno mi conferma che da questo mese non vi siete trovati la tariffa A(3) di cui parla Beppe?

bianca m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.03.08 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Comunque, leggendo un pò di commenti soo andata subito a verificare la mia bolletta. per fortuna non compare la voce A(3), quindi se non erro dovrei esser salva.
Tra la QUOTA FISSA E QUOTA POTENZA (A)

bianca m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.03.08 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti!
sono nuova del blog e stoprovando ad utilizzarlo!!
quindi se faccio casino...beh, perdonatemi!

bianca m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.03.08 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Basta regalare soldi all'enel! Basta sprecare energia e risorse inutilmente!
Diffondiamo consigli di questo tipo:

http://www.diapasonconsulenze.com/Casa_a+.htm

Ciao a tutti

Mario Cardamine 19.03.08 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Buongiornoi a tutti.
Il problema energetico è una piaga enorme.
L'unica cosa da fare nel rispetto del pianeta,è dare la possibilità ai cittadini di prodursi energia a livello individuale,con pannelli fotovoltaici e dove possibile pale eoliche.
Le alternative a questo sono centrali nucleari,termovalorizzatori,centrali a carbone che hanno un impatto sulla natura catastrofista e che dipendono da materie prime che finiranno.
SOLE e VENTO sono infiniti e PULITI.
Ciao a tutti e speriamo a bene.
FILIPPO

filippo borchi 19.03.08 14:14| 
 |
Rispondi al commento

buonasera a tutti!
caro beppe, siamo talmente saturi da azioni legali pegnoramenti vari che pagare la bolletta diventa il primo dei nostri pensieri o meglio incubo, forse e' per questo che le uniche 2 aziende energetiche non si preoccupano di aggiungere fumo alla bolletta.
io come tante altre persone le idee le avrei , quello che hanno fatto in quel paese della germania nella foresta nera e da anni che mi gira in testa e sicuramente come a me a tantissime altre persone piu' qualificate.
ma sai , credo che il problema sia uno solo: la mancanza di soldi. eh si ho fatto un progetto per una mini centrale e l'ho presentato agli amici, tutti entusiasti anzi parevano le persone piu' felici del mondo .... e poi al momento di sederci per fare due conti ,la frase piu' gettonata e' stata la seguente : Chiedimi anche la suocera ma niente soldi ne finanziamenti!!!!
detto questo un giorno quando i big dell'industria saranno costretti a fare quello che noi pensiamo da anni potremmo dire i progettisti siamo stati noi.
scusa ma non sono uno scrittore

alessandro c. Commentatore certificato 17.03.08 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni mesi fa, ma così attuale visti i programmi elettorali sull'ambiente.

Roma, 4/12/2007

Senatore Fernando Rossi: "Le scelte energetiche oggi? Una condanna a morte"

Forte condanna delle scelte di politica energetica da parte del Senatore Fernando Rossi (MPC), quest'oggi in apertura di seduta.
"Il nostro paese ha svolto una meritoria opera di sostegno per ottenere un voto dell'ONU per la moratoria sulla pena di morte. Nei giorni scorsi ho visitato il quartiere S. Giovanni di Napoli e mi chiedo perché, con l'autorizzazione a realizzare un impianto Turbogas, si sia deciso di applicare la pena di morte ad un imprecisato numero di abitanti di quella città, addirittura senza nemmeno applicare una parvenza di tutela della salute rappresentato dalle procedure obbligatorie di Valutazione Impatto Ambientale.
Quello delle Turbogas è un business osceno, che l'Organizzazione Mondiale della Sanità, pur fermandosi alle PM 10 (e quindi non calcolando il devastante impatto delle nanopolveri), stabilisce portatore di morti, malattie invalidanti e danni permanenti al sistema cardiovascolare, alle vie respiratorie ed all'apparato digerente.
Ho già presentato, in data 16 maggio, una interrogazione sull'incredibile immissione in atmosfera di diossina all'Ilva di Taranto (90,3% del totale nazionale), una sulla centrale a carbone di Civitavecchia (il 17 ottobre), una su Modugno e oggi stesso ne presenterò una su Napoli, ma i tempi delle risposte sono lunghissimi e lo diventano ancor più quando di mezzo c'è la vita delle persone."


Contenuto condiviso dal Coordinamento dei Comitati dei Medici per l'Ambiente e la Salute dell'Alto Lazio


Giovanni Ghirga Commentatore certificato 16.03.08 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il CIP6 (per l'ENEL A3) equivale a 1,45 centesimi di € per KW consumato...
Mi è stato detto che non pagando questa frazione risulterei comunque moroso in toto e che l'unica operazione che posso fare è quella di far scrivere una lettera del mio legale a quelli dell'ENEL.
Dal mio legale??? E chi ha i soldi per pagare un legale se guadagno 500 euro al mese???
Propongo una azione unitaria e... un unitario vaffanculo a prodi

Guido Catello (ilbelpaese) Commentatore certificato 14.03.08 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, ho da poco aperto una bolletta AceaElectrabel relativa proprio al pagamento del "contributo CIP" !!
E' la prima volta che ricevo una fattura relativa al pagamento di questo contributo, è evidente che in tutti gli anni precedenti questo contributo era camuffato in modo poco chiaro (e probabilmente spalmato su tutte le bollette) e nessuno si rendeva conto di dove finivano i propri soldi.

Inoltre l'importo richiesto è vergognosamente alto, ben 115,17 euro + IVA al 10% (che culo è agevolata) !!

Mi sembra si vada ben oltre il 7% circa del mio consumo annuo!!

Sul web riguardo allo scandalo di questo CIP6 c'è pochissima informazione, possibile che non esista un modo "regolare" per protestare e non pagare questo ingiusto contributo ?

Non basta purtroppo il semplice "decidere di non pagare", se non siamo difesi e tutelati da qualcuno in grado di far valere i nostri diritti saremmo, alla fine, costretti comunque a pagare.

Se esiste un modo "efficace" vi prego di farcelo sapere.

Grazie
Gianluca

Gianluca Di Salvo 10.03.08 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STIAMO PROGRAMMANDO DUE GIORNI DI SCIOPERO NAZIONALE PER TUTTI COLORO CHE USANO UN MEZZO ALIMENTATO A GASOLIO O BENZINA!!!

E' ASSURDO CHE IN UN PAESE COME L'ITALIA, NON SI MUOVA NESSUNO PER UN'INGIUSTIZIA O RAPINA DA PARTE DELL'ATTUALE GOVERNO RELATIVAMENTE AL CARO PETROLIO!!!!

E' ASSURDO PENSARE DI IMBROGLIARE COSI' TUTTI GLI ITALIANI....

IL PETROLIO E' QUOTATO IN DOLLARI (100 U.S.D. A BARILE)
NOI LO IMPORTIAMO E PAGHIAMO IN EURO!!!!!!!!!!!

QUINDI SE UN EURO VALE USD. 1,55

UN BARILE DI PETROLIO A NOI COSTA EURO 64 .....

QUINDI QUASI LA META'!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

P ERCHE' DEVONO F.O.T.T.E.R.C.I. IN QUESTO MODO????

CON ANNESSI E CONNESSI: AUMENTO ALIMENTARI, AUMENTO LUCE, AUMENTO GAS..........

SONO AUMENTI INGIUSTIFICATI!!!!!!!

FATE GIRARE PER FAVORE!!!!!!!!!!!!!

Paki Poli 08.03.08 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Addio raccolta differenziata...

Arriva Thor, il sistema di riciclaggio "indifferenziato"


Un sistema sviluppato dal Cnr permette di recuperare e raffinare i rifiuti solidi urbani senza passare per i cassonetti differenziati. Costa un quinto dei costi di smaltimento di un inceneritore e restituisce materiali utili e combustibile dal potere calorico elevato.
Quanto sia oneroso e problematico il trattamento dei rifiuti, lo dimostra la "tragedia" della Campania alla quale media e istituzioni stanno prestando la loro allarmata attenzione in questi giorni. Ma i rifiuti solidi urbani, com'è noto, possono rappresentare anche una risorsa. In questa direzione va Thor, un sistema sviluppato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche insieme alla Società ASSING SpA di Roma, che permette di recuperare e raffinare tutti i rifiuti e trasformarli in materiali da riutilizzare e in combustibile dall'elevato potere calorico, senza passare per i cassonetti separati della raccolta differenziata.

....... continua

http://www.rifletto.it/italian/news-in-evidenza.php?idnews=363

c.carme 05.03.08 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho letto che il governo Prodi ha autorizzato lo smaltimento delle 6 milioni di tonnellate di ecoballe accumulate negli ultimi 14 anni in Campania nell'inceneritore che si farà ad Acerra. Pensavo di essere abituato a tutto, di non potermi più scandalizzare e di non poter provare ancora orrore. Mi sbagliavo. Ad Acerra quando uno muore per il cancro si dice che "teneva 'a malatia", non c'è bisogno di specificare, perchè AD ACERRA SI MUORE SOLO DI CANCRO !!! Ho visto tanti amici e parenti, anche giovani, morire perchè tenevano 'a malatia. Il territorio tra Caserta ed Acerra è il più inquinato della Campania, e quindi probabilmente del mondo, e invece di bonificarlo, invece di perseguire e punire i TERRORISTI che per decenni hanno CONCIMATO le nostre terre con i rifiuti tossici, che fanno i nostri abili governanti? Progettano e realizzano un sistema in cui un'azienda in regime di monopolio brucerà tutti i rifiuti campani in unico inceneritore, costruito proprio ad Acerra! Ma c'è di più!!! Una volta che si scopre che le ecoballe non sono a norma, che si tratta di semplice monnezza impacchettata, che la raccolta differenziata e la selezione dei rifiuti non è stata mai avviata perchè il gestore unico quanto più brucia più viene pagato, che le ecoballe prodotte prima del completamento dell'inceneritore devono essere smaltite a spese dello stesso gestore e invece ne viene autorizzato lo stoccaggio su tutto il territorio campano, solo perchè rappresentavano un "tesoro" da salvaguardare, bè allora che fanno? Il giorno
dopo che Fibe, Bassolino & C. vengono rinviati a giudizio per tutti questi motivi il governo uscente emana un bel decreto in cui stabilisce che i 6 milioni di ecoballe sono a norma e che possono essere bruciati, naturalmente tutti ad Acerra. Questo è omicidio, anzi PULIZIA ETNICA!!!Le nostre vite, la nostra terra, il nostro futuro sono stati barattati per salvare il culo a qualcuno e per non dissipare un tesoro fatto di monnezza.

Mariano Marinelli (echest'è) Commentatore certificato 05.03.08 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo tempestivo commento vagamente minacciatorio da parte di Enel mi fa capire che...Debbono essergli arrivate migliaia di mail!!!Grandi!!!!
Ovviamente attendiamo di sentire la replica di Beppe,ma data la precisazione finale riguardo la STORTURA in attesa di,perchè non rientriamo nel sito e nello stesso modo scriviamo che ripagheremo il 7% richiesto quando la STORTURA sarà come doveva essere dall'inizio tempestivamente ripristinata e destinata alle rinnovabili con persino possibilità di tracciabilità del denaro consegnato ad Enel,dimostrazioni dell'utilizzo e soprattutto quando decideranno di rivendere le centrali nucLeari che han comprato con i nostri soldi,o decideranno di distribuire gli utili o di abbassare la bolletta,visto che la società è in perfetto attivo.
Che ne dite?

Valeria M. Commentatore certificato 01.03.08 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti

ho appena riscritto a Beppe ke dia indicazioni come procedere dopo la mail mandata ad Enel

Spero risponderá presto

V per Vendetta!

Taylor Durden Commentatore certificato 26.02.08 19:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ora io vorrei prendere chi ha inviato la risposta a Grillo (qualcuno dell'ufficio stampa, o l'ufficio per intero) e mettero assieme a tale Angelo Cipro che ha firmato un articolo proprio sul sito Enel in cui spinge fortissimamente per gli inceneritori e punta il dito contro coloro che non li vogliono.
Insomma, se l'ufficio stampa deve dire che non vogliono intossicarci e non e' colpa loro, lo faccia a nome di quel tipo li', altrimenti sembra proprio che si nascondano dietro un dito ed in realta' ci prendano per il ....
Mi sa che purtroppo e' proprio cosi' pero'...

Iurij Italiani 26.02.08 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho mandato la richiesta all'enel sapete quale è stata la risposta.Ha loro non risulta il mio nome nei loro archivi come cliente. Di seguito vi metto la loro risposta per esteso:


accertamento.delibera40@enelenergia.it"

Gentile cliente,

la informiamo che il suo nominativo non risulta nel nostro archivio clienti.

La invitiamo a verificare la propria posizione con il Suo Distributore.

Cordiali saluti.

Servizio Clienti

Enel Energia SPA

alessio b. Commentatore certificato 26.02.08 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho una "curiosità" relativa all'IVA presente nelle bollette delle varie utenze: perchè ci fanno pagare l'Imposta sul Valore Aggiunto anche sulle addizionali regionali (che sono tasse), oltre che sui consumi. Mi pare che ciò sia pagare una tassa sulla tassa. Qualcuno mi può spiegare il significato di questo furto autorizzato?
Grazie per il Vs tempo.

NB: Se il Sig. Grillo si candidasse alle elezioni politiche otterrebbe la maggioranza assoluta!!!

Pier Giorgio Coron 26.02.08 13:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BRUCIAMOLO QUESTO PARLAMENTO!!

SARA GIUNTI Commentatore in marcia al V2day 26.02.08 10:18| 
 |
Rispondi al commento

il problema riguarda tute le donne in trattamento con bifosfonati o difosfonati e' la stessa cosa,,
attenzione i suddetti farmaci iniettabili provocano NECROSI OSTEOMASCELLARI con una percentuale ritenuta alta.
il 19/2/2008 al tg1 delle ore 20 hanno avuto il coraggio di reclamizzare la scoperta di nuovo farmaco ACIDO ZOLEDRONICO CATEGORIA BIFOSFONATI dicendo che non ha effetti collaterali.e che e' efficace per L OSTEOPOROSI . il Corriere delle Sera inserto salute 24/2/08 parla ancora di ACIDO ZOLEDRONICO la rivista OGGI N 9 cita ancora questo farmaco!!! FINALMENTE UNA CURA PER L'OSTEOPOROSI !!!!!
ESISTE UNA AMPIA LETTERATURA AL RIGUARDO,,
FARMACI COSTOSI PER DANNI MOSTRUOSI , BASTA CONTROLLARE IN INTERNET ,, PAROLE CHIAVE ACIDO ZOLEDRONICO E NECROSI,,,,
SUBITO HO SCRITTO AL DOTT GIANNI RIOTTA, AL DOTT MIELI ALLA REDAZIONE DI REPUBBLICA ALLA REDAZIONE DI OGGI E AL GIORNALISTA DEL CORRIERE MARCHETTI FRANCO... INVITANDOLI A DOCUMENTARSI SUI DANNI , A NOTIZIARMI E A DARE LA CORRETTA INFORMAZIONE,,,


NON HO RICEVUTO ALCUNA COMUNICAZIONE AL RIGUARDO
CONFIDO NEL SUO BLOG
SALUTO E RINGRAZIO
DELL'ACQUA ORIETTA
P.S. L'ARGOMENTO E' VERAMENTE SERIO,,, IL MIO DENTISTA HA AVUTO GROSSI SCRUPOLI PER FARMI UNA ESTRAZIONE, IN QUANTO PUO' SCATENARE NECROSI OSTEOMASCELLARE,,,, AL MOMENTO SONO IN ATTESA E STO PRENDENDO ANTIBIOTICI CHE MI DISTRUGGONO LO STOMACO ED ALTRO,,,GRAZIE ALLA INIEZIONE DI DIFOSFONAL FATTA PER ANNI!!!!

orietta dell'acqua 26.02.08 09:15| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,sono molto felice che ci sia uno come te che "urla" contro tutto e tutti,ma ora non credi che sia l'ora di scendere veramente in campo , credo che molta gente ,come me,sarebbe felice di appoggiarti,finche' rimane tutto in un palazzetto non credo che le cose possano cambiare,chi ti parla è un lavoratore e uno studente universitario stufo di tutto questo schifo e che alle prossime elezioni andra' a fare presenza.
un abbraccio grande
Max

massimiliano g. Commentatore certificato 26.02.08 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
la società di basket Ardita dove giocava e forse giova ancora tuo figlio non naviga in buone acque.
Ci vorrebbe qualche sponsor per comprare dei palloni e degli attrezzi perchè il coach vuole rinforzare anche la muscolatura.
Personalmente mi sto dando da fare x cercare sponsor ma è durissima. Puoi fare qualcosa? gtazie

marco rossotti 26.02.08 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Un intasamento di problemi sociali chiari e riconoscibili , uno per uno. Purtroppo sono tanti Da questo blog tutto è diventato più chiaro.Proseguendo sulla logica del pensiero grilliano, ovvero della verità nuda e cruda, mi sembra quasi offensivo parlare delle questioni della città di Siracusa.Intere meravigliose coste privatizzate dalle industrie chimiche e da una successione di villette private che hanno reso inagibile un litorale tra i più belli al mondo.Si sono creati dei meccanismi e degli equilibri che hanno consentito e consentono tuttora guadagni colossali alle solite SpA e allo stesso tempo consentono la creazione di una casta mista ed eterogenea con miseri e vergognosi privilegi come l'acceso diretto dalla camera da letto al mare poichè ,le ville del litorale Siracusano sembrano quasi che si facciano il bagno.Ogni qual volta in estate decido di andare al mare devo percorre Km e Km accanto ad una Muraglia generata dai muretti privati delle ville in successione costruite sul giaciglio del litorale.Alla fine di questo percorso trovo una traversa larga 5 metri che mi consente di andare sulla costa .
Sono convinto che la questione sarà diffusa in Italia . E' davvero inaccettabile che la nostra costa sia stata privatizzata. A questa privatizzazione si aggiunge la beffa , poichè non solo si sono appropriati di un bene che dovrebbe essere comune, ma tale bene comune generalmente è fonte di elevati guadagni per quei pochi privilegiati .
E' un mondo senza onore , dove il gesto arrogante è simbolo di privilegio.
Questa è la giusta piattaforma per elaborare un progetto di ricostruzione morale e civile.
Quello che mi rattrista è che abbiamo bisogno di una personalità come quella di Grillo. Senza di lui probabilmente non ci sarebbe una luce di speranza. Grillo - Grazie di esistere

Massimo Z. Commentatore certificato 26.02.08 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti scrivo da Bologna, qui è dura l'aria è sempre più pesante dobbiamo fare qualcosa quando tossisco il fazzoletto diventa grigio....mammma mia che tristezza, mandiamoli tutti a casa dai ragazzi che ce la facciamo v-day 2 tutti uniti per la vera liberta'!

MASSIMO NANNETTI (r46) Commentatore certificato 25.02.08 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, sul Cip6 hai ragione, ma non credo che non pagando un pezzo di bolletta andremmo molto lontano.
Semmai la cosa potrebbe essere essere messa nei termini di una class action. Non me ne intendo di legge, ma se collettivamente chiediamo il rimborso della quota in questione forse abbiamo più speranze che dando all'enel la scusa per appiopparci una mora (che va a loro vantaggio) o staccarci la corrente.

Gabriele Marchese Commentatore in marcia al V2day 25.02.08 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe,
non solo si finanziano gli inceneritori con i CIP6, ma addirittura si fa opera di sciacallaggio mediatico, sfruttando il termine "solare", come "processo iniziatico" verso gli inceneritori. La dimostrazione di quanto detto si trova nell'articolo pubblicato dall'AGI dal titolo: "ENERGIA: MILANO, A SAN SIRO ARRIVA IL SOLARE PER 6.000 FAMIGLIE" (l'indirizzo web è il seguente: http://www.agi.it/milano/notizie/200802251724-cro-r012539-art.html)
L'utente medio, leggendo l'articolo, pensa di trovarsi di fronte al progetto di un mega-impianto solare per riscaldare interi quartieri (cosa tecnicamente possibile in quanto già realizzato in paesi progrediti come Austria, Germania, Danimarca ecc.). Invece ci troviamo di fronte all'ennesimo bluff italiano.
L'articolo infatti inizia così:"Seimila case del quartiere Aler di San Siro saranno riscaldate dall'energia pulita, prodotta dall'impianto 'Silla 2' di Figino."
Per chi non lo sapesse, l'impianto Silla 2 non è un impianto solare, bensì un INCENERITORE, che bruciando la spazzatura, produce calore, successivamente inviato attraverso il teleriscaldamento ai vari edifici. (le caratteristiche dell'inceneritore sono ispezionabili al seguente link: http://www.amsa.it/Contenuti/Documenti/259.pdf)

Penso che ormai abbiamo superato tutti i limiti: gli inceneritori bruciano la spazzatura, ma ci viene detto che è una energia pulita (addirittura "solare", come scritto nel titolo del suddetto articolo). Questo è una vera e propria truffa ai danni degli italiani, che vengono illusi da paroloni e imbrogliati dai vari furbetti di quartiere (in cui bisogna includere i giornalisti ignoranti, seguaci di una determinata corrente politica). Fino a qualche tempo fa, secondo diversi nostri "dipendenti politici" per risolvere il problema energetico italiano, la soluzione si chiamava "carbone pulito" oppure "nucleare sicuro": da oggi dobbiamo includere una nuova soluzione: la "monnezza solare". saluti.


Mi potete aiutare a capire cosa devo fare??
Ho Seguito le istruzioni e ho scritto a enel.
Adesso? Detraggo il 7% e non lo pago?? Come lo spiego in posta o in banca che non gli dò tutto l'importo?

francesca provana 25.02.08 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe

Ho invitao la email come da te suggeritomi.

Oggi mi hanno risposto quanto segue:

"Da: accertamento.delibera40@enelenergia.it

Gentile cliente,
la informiamo che per poterla rimborsare, abbiamo bisogno degli estremi del suo conto corrente bancario
numero cliente
estremi fattura e copia della stessa

cordiali saluti
enel energia s.p.a.
servizio clienti."

KE FACCIO ORA?????? Cioé sono incredulo della cosa. Basta una mail per farsi rimborsare cosí? O APPENA MI RIMBORSANO MI LASCIANO AL BUIO??????

Grazie per l'aiuto

V per Vendetta!

Taylor Durden 25.02.08 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francesco Guadagno 24.02.08 12:23

Le solite cifre sparate alla cazzo di cane per fare solo disinformazione.

14 milioni di tonnellate di rifiuti cellulosici in discarica??
Ma che cazzo dici se il totale rifiuti solidi urbani è 31 e rotti??

E poi a casa mia la carta si ricicla.. la paglia serve a dar da mangiare agli animali..

E poi quei costi di produzione stimati sono solo che cavolate.. non sono impianti in produzione!! E' un brevetto!! non si sa nemmeno cosa può costare l'impianto in se e già si sa il costo di produzione dell'ennesima Eldorado.. quanti impianti bastano..

Affermi che il "rimanente" 70% del fabbisogno può essere dato da colture apposite.. Peccato che si è stimato che coltivando tutte il terreno disponibile si arriva al 5% del fabbisogno..

Ultima cosa: le polveri sottili non vengono azzerate, restano ancora sicuramente incombusti.. e gran parte sono prodotte dall'attrito dei pneumatici sull'asfalto.

Insomma prima di parlare a mio parere sarebbe giusto informarsi e parlare solo di ciò che si sa e non che si è letto "in giro".

Fabio Finco Commentatore certificato 25.02.08 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, grazie ancore per aprirmi gli occhi. sono da poco pèartito con mio fratello con una nuova azienda di costruzioni meccaniche di precisione. io sarei ben disposto a far qualcosa per eliminare la cip6 però se, come risposto al tuo post, l'enel è legittimata a sospendere la fornitura, come faccio io che, per fa funzionare le macchine, sono indissolubilmente legato alla fornitura della corrente elettrica. come posso far cessare questa truffa per noi autolesionistica senza incorrere in sospensioni o morosità? comprensivo dei tuoi mille impegni ti ringrazio in anticipo per l'eventuale risposta che vorrai darmi a questo o, tanto più, all'altra mail già scrittati in cui emerge una mia idea di far qualcosa. con stima. tuo fedelissimo. Giacomo Sornatale

Giacomo Sornatale (gianzer) Commentatore certificato 25.02.08 10:40| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE E CIAO A TUTTI I FRATELLI CHE LEGGONO -IMPORTANTEEEEE
-ALLA SEGUENTE VOCE:
1) Ricevo da parte di ENEL una replica al post:
ALLA RIGA NUMERO 13 C'è SRITTO CHE:
Per quanto riguarda Enel in quanto produttore di energia elettrica, va segnalato che non possiede alcun inceneritore né, se non i misura del tutto marginale, altre fonti "assimilate", mentre proprio a chi possiede questo tipo di impianti viene erogata la larga maggioranza dei fondi raccolti in base al cosiddetto CIP 6.
CLAMOROSA BUGGGGGIA ENEL MENTEEEE!!!!!!!!!!
VI DICO IO CIO CHE NON DICONO!!!!!!
Nel comune di CIVITAVECCHIA sono esistenti 2 CENTRALI TERMOELETTRICHE,DI CUI UNA è TorreValdanigaNord da 1.980 Mgw di cui è in atto la CONVERZIONE AL CARBONE (CRIMINALI ASSASSINI)e quindi ancora qui non si è consapevoli del REALE IMPATTO AMBIENTALE CHE LA NUOVA CONFIGURAZIONE POTRA CREARE NEL COMPRENSORIO,tant'è che la stessa direzione tecnica dell'A.R.P.ALazio ha richiesto il RIESAME del M.A.P 55 con apposita nota di cui si allega copia (ALL.5) alla testimonianza del danno di impatto ambientale che tale impianto può provocare,ansi PROVOCA.
ORA SINTITE BENE MA BENE!!!!CAZZOOO
Lo stesso PRESIDENTE PIERO MARRAZZO nonchè COMMISSARIO STRAORDINARIO per L'EMERGENZA RIFIUTI ha dichiarato"HA DICHIARATO LA POSSIBILITà CONCRETA PREVISTA ANCHE NEL PIANO REGIONALE DEI RIFIUTI DI UNA POSSIBILE E RIPETO "POSSIBBBBILE" COMBUSTIONE DI CDR CON IL CARBONE PULITO""CUI L'AZIENDA ENEL HA RISPOSTO FORMALMENTE SIIII(ALL.7).Lo stesso PRESIDENTE della Regione nonche COMMISSARIO STRAORDINARIO DEI RIFIUTI HA RILASCIATO E RILANCIATO IN DATA 15 GENNAIO'08 UNA PUBBLICA DICHIARAZIONE NELLA QUALE PAVENTA LA COMBUSTIONE DI CDR NELLA CENTRALE DI TVN E ALLA QUALE LA STESSA AZIENDA ELETTRICA "ENEL" DICHIARA LA PROPRIA DISPONIBILITA.
HA CIVITAVECCHIA LA CENTRALE DELL'ENEL TERMOELETTRICA CHE ORA CONVERTIRANNO AL CARBONE E CHE CI FARA MORIRE TUTTI "LA CHILLER" FARA ANCHE DA TERMOVALORIZZATORE.QUINDI L'ENEL POSSIEDE I BRUCIATORI VITA

marco g. Commentatore certificato 24.02.08 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardate cosa si puo' fare:

La benzina NON servira' piu', perche' raffino i rifiuti al posto del Petrolio...
Un ingegnere genovese, titolare di brevetti rivoluzionari, dalla chirurgia al riciclaggio, in societa' con una biologa molecolare di 71 anni, ha progettato e realizzato un impianto per produrre bioetanolo che vale 3 volte quello ottenuto dai cereali.
L'ing. Luciano Patorno di 63 anni contitolare di una societa' italiana, si e' occupato di automazioni industriali per Caterpillar, Fiat e Sanofi-Aventis; ha anche brevettato un sistema per riconvertire in idrocarburi 200 milioni di tonnellate di pneumatici usati che ogni anno finiscono nelle discariche...
Egli dice: "sono riuscito a rimpiazzare la benzina con l'etanolo ricavato dai rifiuti urbani, che sono dei giacimenti inesauribili"...!La sua socia biologa ha brevettato un enzima partendo da un lievito, quello utilizzato per produrre birra e vino: il "saccharomyces cerevisiae"

In Canada gia' funziona una bioraffineria "made in Italy" che produce carburante che viene acquistato dalla Shell; E85 e' il nome della pompa del nuovo oro verde: 85% di etanolo + 15% di benzina, una miscela per il momento, con un piccolo ritocco ai motori, domani potra' essere utilizzato al 100% essendo alcol etilico concentrato pressoche' anidro, cioe' privo di acqua.

In Canada stiamo usando la paglia; quel carburante NON affama i paesi del terzo mondo, elimina il 70%75 di anidride carbonica, azzera le polveri sottili ed ha lo stesso prezzo di produzione 290 Euri (tasse escluse) della benzina verde, mentre ricavarlo dalle colture agricole (mais, canna da zucchero, ecc.) costa il doppio !
Bastano 100 impianti; Gli scarti cellulosici oggi si sprecano, con quei 14. milioni di tonnellate gettati oggi in discarica, si soddisfa il 30% del bisogno energetico nazionale: 4,8 miliardi di litri. Il restante 70% da scorie industriali e piante adatte a terreni agricoli, come il miscanthus.

Ho solo una parola:Semplice..ma in Italia impossibile..

Francesco Guadagno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.08 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Può essere sicuramente vero che ENEL si limiti aapplicare il sovrapprezzo che altri hanno, imposto. E' anche verò che il Governo ha avallato questa truffa "autorizzandola", come pure "Autorità" che ha imposto e/o accettato pressioni di altri per far togliere dalla boletta la tariffa A3, così che i cittadini ignari non potessero verificare e controllare. Allora mi domando, se sono tutti daccordo nel "tartassare" i cittadini scaricando su altri le responsabilità cosa deve fare il cittadino singolo subire ???

Bene, se ENEL non c'entra vorrà dire che chiamerà
in causa il diretto responsabile, con una scarica barile di responsabilità,costi e mancati incassi.

Il mio interlocutore rimane ENEL che mi fornisce energia con un costo del 7% in più non dovuto, quindi che ENEL si rivalga su altri.!!

Gianfranco Ciulli

Gianfranco Ciulli 24.02.08 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grende grillo! perchè non ci abbiamo pensato prima!?!? io ho anche un'altra idea per riciclare.....ognuno si tiene in casa la sua munnezza e quando finisce la spesa iniziamo a mangiarci quella.......tutti soldi risparmiati....bravo grillo tu si che sei intelligente!!!!! a parte gli scherzi l'unica soluzione energetica valida è il nucleare.... comunque buona fortuna ti auguro di trovare altre fonti "alternative"....ps l'idrogeno NON è una "fonte" energetica ma un mero mezzo di trasporto energetico e devi dirlo dirlo dirlo dirlo

stefano p. 24.02.08 09:47| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE E CIAO A TUTTI I FRATELLI CHE LEGGONO -IMPORTANTEEEEE
-ALLA SEGUENTE VOCE:
1) Ricevo da parte di ENEL una replica al post:

ALLA RIGA NUMERO 13 C'è SRITTO CHE:

Per quanto riguarda Enel in quanto produttore di energia elettrica, va segnalato che non possiede alcun inceneritore né, se non i misura del tutto marginale, altre fonti "assimilate", mentre proprio a chi possiede questo tipo di impianti viene erogata la larga maggioranza dei fondi raccolti in base al cosiddetto CIP 6

NON è ASSOLUTAMENTE VERO RIBBBBADISCO A CIVITAVECCHIA LA CENTRALE DELL'ENEL TERMOELETTRRRICA CHE ORA CONVERTIRANNO AL CARBONE E CHE CI FARA MORIRE TUTTI "LA CHILLER" DAL NOME DI TVN "TORRE VALDANICA NORD" FARà DA INCENERITORE OLTRE CHE DA BRUCIATORE DI CARCBONE. QUINDI L'ENEL MENTE , QUESTA AZIENDA CHILLER POSSIEDE INCENERITORIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII, A CIVITAVECCHIA C'è L'ESEMPIO LAMPANTE . BUGIARDI BUGIARDI BUGIARDI BUGIARDI BUGIARDI BUGIARDI BUGIARDI BUGIARDI.
BEPPE IO GIAMPIETRI MARCO DI CIVITAVECCHIA Hò 33 ANNI TI SEGUO SEI UN GRANDE ,MI STO GIA DANDO DA FARE QUA ,NEL MIO TERRITORIO NEL NOME DELLE GENERAZIONI A VENIRE.

marco g. Commentatore certificato 24.02.08 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe questa volta ha sbagliato:Enel dal suo punto di vista ha ragione:quella sul cip6 E' UNA LEGGE DELLO STATO,votata dal nostro parlamento.Se gli onesti non andranno a votare,a fare le leggi andrà una gran massa di corrotti e mafiosi, che di leggi del genere ne faranno a decine.Forse Grillo ha la coda di paglia invitando a non votare:se lui non sostiene una lista di onesti e a causa dell'astensionismo avremo lo strapotere di Berlusconi,avrà buon gioco nel fare il Messia della protesta,proponendo iniziative peregrine come l'autoriduzione della bolletta.Certo è più facile infiammare le platee al grido di"sono tutti delinquenti", che sporcarsi le mani sostenendo qualcuno che può cambiare le cose.

costantina k. Commentatore certificato 24.02.08 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Salve, vorrei farvi notare un esempio di rivoluzione riuscita in materia di energia: l'Australia.
In due giorni lavorativi, chiedendo di cambiare il fornitore di energia elettrica con il nuovo fornitore sostenibile Origin, vieni allacciato ad una rete elettrica alternativa, senza dover installare nessun pannello solare. Tutto il sistema Italia si basa sulla Non Innovazione e sulla Mafia, e' per questo che in Italia cose cosi' semplici, efficaci e rivoluzionarie non esisteranno mai.

Mauro Mazzerioli (mause) Commentatore certificato 24.02.08 08:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ha ragione Roberto fai scaricare i tuoi video e tutto il resto da qui dal blog, e uno ti paga o fa la offerta tramite un pagamento online direttamente a te, usando le poste per l'invio stai facendo guadagnare soldi a quei bastardi!!!

Quando compro qualche dvd o libro( e lo faccio perchè sei un grande) qui nel blog con offerta libera, vedendo che vendi gli altri titoli a 10 euro ho offerto 10 euro al comprartelo, ma grazie alla vendita che hai fatto a me hai regalato quasi 5 euro a quei bastardi delle poste!!!!!

Ciao Beppe :-)


cristian siani 24.02.08 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RICHIESTA SPEDITA.
Ho inoltrato l'email all'ENEL

federico m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.08 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Cambiamo la legge ed eliminiamo lo squallido termine "assimilati"

federico m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.08 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa piacere che ci tengono a precisare che non possiedono gli inceneritori.....

In compenso l'ENEL possiede molte centrali a Carbone...che fanno tanto bene, quasi come gli inceneritori!!!!!

Roberto A 23.02.08 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'autorità dell'energia e gas ha un nome e cognome? E' possibile conoscere nome e cognome dei componenti di questa Autorità? e ....vorrei conoscere l'ammontare della bolletta della luce e se ....la pagno con il c6.
grazie1

umbertina sfreddo Commentatore in marcia al V2day 23.02.08 20:01| 
 |
Rispondi al commento

beppe hai toppato!! noi il dvd lo compriamo e vogliamo sostenere il vday ma dare 4 euro a spedizione a poste italiane significa che perdi te 4 euro su ogni dvd che vendi!!!! cazzo beppe potevi fare che si scaricava dalla rete ed in cambio si faceva una offerta su "paypal" fatti pay pal basta coi cc bancari e altre cose!!!!!!

pay pal costa zero, costa zero a chi invia i soldi, costa poco a te che ricevi i soldi

giuseppe f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.08 17:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Probabilmente i signori dell'Enel dal punto di vista giuridico anno ragione sulla questione cip6, ma se il parlamento non si esprime mai in favore dei consumatori, anzi tutela gli interessi dei grandi...a scapito dei poveri "fessi" come noi...
A Brindisi, per esempio, dove si produce 1/3 dell'energia nazionale, le bollette enel non le dovrebbe pagare nessuno, proprio perchè la cittadinanza ha già pagato un prezzo già troppo alto in termini di mortalità elevata...ecc. Basta consultare l'elenco dei morti per neoplasie strettamente collegate a "fattori ambientali": Enel, Edipower, Petrolchimico ecc. ecc.
PS: Vogliano perdonarmi le aziende che non ho menzionato...
Teodoro M. -Brindisi

teodoro m. Commentatore certificato 23.02.08 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,ma che caos, è sta Cip 6, io non entro, anche se mi autentico, che cavolo sta succedendo, mica devo pagare quello che non devo, ma se non pago e mi staccano i fili....Poi chi sta diventando l?Enel? Un'Altro Giga-Mostro dai piedi d'argilla, che prima distrugge e comanda dapertutto, poi dichiara Fallimento?Di conseguenza un'altro caso all'Italiana?

Luciano Bovo Commentatore certificato 23.02.08 15:21| 
 |
Rispondi al commento

non è assolutamente vero che enel non possiede nussun inceneritore in Italia, io sono di civitavecchia prov di roma e qui oltre a una centrale enel a 4 ciminiere ad olio combustibile stanno convertendo una delle centrali elettriche piu grandi d'europa ad alimentazione mediante carbone con possibilita di bruciare anche rifiuti.
ed indovinate un po', si è venuta a creare propio una emergenza rifiuti nel territorio, che sta facendo discutere il sindaco( a favore ) ed i consilieri sulla possibilita di accettare la soluzione enel x lo smaltimento di rifiuti. è uno schifo la mia città conta 60.000 anime meta delle quali ha problemi respiratori anche molto gravi.

alex bassetti 23.02.08 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho inondato la casella mail dell'AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS (info@autorita.energia.it) di mail di protesta!!!
Dobbiamo rompere le pa**e!!!
Dobbiamo alzare la voce!!!

FORZA RAGAZZI!!!

Symbian OS 23.02.08 14:26| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI I GRANDI CAMBIAMENTI NELLA STORIA SONO AVVENUTI QUANDO I TEMPI ERANO MATURI.
HO LA SENSAZIONE CHE MAI COME ORA LA GENTE E' STANCA E VUOLE UNA COSA CHE HA UN NOME D'IMPORTANZA ASSOLUTA:
LIBERTA' !!!!!!!!

GLI ITALIANI SONO FATTI ORA FACCIAMO L'ITALIA !!!!!!!!!!

BEPPE 6 LA NS SPERANZA !!!!

cristian ambrosini (cristian.ambrosini) Commentatore certificato 23.02.08 13:29| 
 |
Rispondi al commento

è un commento di prova pre csapire se so usare questo aggeggio maledetto

ciro g. Commentatore certificato 23.02.08 13:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Intanto voglio dire chi ha firmato quella legge da cui deriva la sovrattassa CIP 6: Cossiga all'epoca presidente della repubblica, Andreotti presidente consiglio dei ministri, Battaglia e Vassalli ministri: i primi due sono ancora li', a vita. Il quarto lo ricordo per via del "nuovo" codice di procedura penale ! e ho detto tutto !
La 1^ repubblica, subito prima di tangentopoli, che decise che le assimilabili sono come se fossero rinnovabili e successivamente ci misero pure la tassa che noi fessi continuamo a pagare ogni bimestre ! A chi sono andati tutti i miliardi di lire di cui si parla ?
Negli utili dell'enel e dei vari produttori di energia, i cosiddetti autoproduttori ! Ecco perche' l'enel ora difende a spada tratta quella legge e quella delibera del 1991: sono i miliardi il vero motivo per cui scrivono le cazzate di cui sopra: se ne stanno FOTTENDO se sono rinnovabili o meno, basta che paghiamo i loro stipendi faraonici.
Per uscirne ci vorrebbe invece una bella rivoluzione tecnologica a costi accessibili a chiunque in modo da autoprodursi il fabbisogno di energia. Con successivo distacco da enel o altri.

fabrizio c. Commentatore certificato 23.02.08 12:52| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi ieri sera a matrix apre alle larghe intese,oggi(come al solito!) ritratta...

TERESA SANTACROCE Commentatore certificato 23.02.08 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono contenta di vedere che la questione ambientale sia così importante per voi come lo è per me.In questi tempi complicati, sta venerndo fuori tutta la nostra forza e tenacia.
Mi sento orgogliosa di fare parte di questa gente.

Aventi così!

SI alle ENERGIE RINNOVABILI!

eva dan 23.02.08 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Leggo che Grillo ha postato il commento dell'Enel, che vuole mettere in chiaro che lei non produce inceneritori.

Immagino sia la stessa Enel che produce centrali nucleari a zero sicurezza nei paesi ex URSS.

Infatti sul suo sito la vedo bella agguerrita sui termovalorizzatori. Certo, i termovalorizzatori non inquinano molto e sono efficienti. A patto che non li faccia l'ENEL pero'!

Lucas Malor Commentatore certificato 23.02.08 12:27| 
 |
Rispondi al commento

l'enel,il gas,la tv,la spazzatura, tutto quello che riguarda le nostre tasche, che supepaghiamo per mantenere un esercito di merde, mai in una azienda che lavora e guadagna dal suo sudore e onestamente vedresti dipendenti e maneger come in queste aziende che non sono mercato ma tassa,tassa,tassa, noi che siamo stufi dovremmo organizzare un autoriduzione, non se ne può più di mantenere parassiti

anna quercia Commentatore in marcia al V2day 23.02.08 12:17| 
 |
Rispondi al commento

L'ENEL MI HA RISPOSTO CHE NON SONO SUA CLIENTE.MI CHIEDO, CHI SI FREGA ALLORA I MIEI SOLDI? A CHI PAGO LA BOLLETTA? SULLA BOLLETTA C'è SCRITTO: ENEL L'ENERGIA CHE TI ASCOLA.COME FANNO? SE SONO SORDI!

Linda Ballarin 23.02.08 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...CIP 6 .....sembra un grazioso uccelletto che canta sull'albero, invece...

roberto scuro Commentatore certificato 23.02.08 10:47| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=HRLe-E75WAs&NR=1

e adesso??? Cosa ne pensate del candidato capolista al Senato della Repubblica per il Partito Democratico di Walter Veltroni??

E' diventato un vecchio saggio e gli inceneritori sono un'ottima cosa???

Ceppox Jonny 23.02.08 10:17| 
 |
Rispondi al commento

basta con questi inceneritori!!
Nella mia regione le Marche precisamente a Fermo hanno chiuso uno zuccherificio(SADAM) e messo in braghe di tela molte famiglie!
Ora per risolvere lo vogliono convertire in "termovalorizzatore" e riassumere tutti i vecchi operai dello zuccherificio!
Penso sia una manovra veramente orribile sfruttare la debolezza del momento della gente senza lavoro!
così facendo penso che i vecchi operai accetteranno la conversione pur di avere un nuovo posto di lavoro!

Bianchini J. Commentatore certificato 23.02.08 10:16| 
 |
Rispondi al commento

... proprio l'altro giorno ho avuto un incontro con un rappresentante commerciale dell'enel per quanto riguarda la mia fornitura in media tensione (media tensione poichè mi hanno obbligato a realizzare la cabina di MT non potendo realizzare impianti nuovi).
Il motivo dell'incontro è stato proprio riguardo il primo anno di fornitura ad un prezzo pazzesco, il massimo dei contratti. Tale prezzo influenzato da tutte quelle belle parole scritte in bolletta tra qui il preziosissimo contributo per le fonti alternative.
Sapete cosa mi ha risposto il rappresentante dellENEL quando gli ho detto che mi ero accorto che da tempo contribuivo alla costruzione di nuovi impianti di energia alternativa e che ero contento che il mio sudore contribuiva? Mi ha riso in faccia e che L'enel non è NIENTE, impone tutto come sappiamo l'autority, che sta aumentando sempre l'energia, quando poi facendo un giro in zona Caserta ho notato 8 impianti di energia eolica. Santo Grillo AIUTACI TU QUI IN CAMPANIA!

Biagio di Isernia 23.02.08 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna smettere di pagare tutte le tasse perchè ogni euro sottratto al fisco è un euro sottratto alla malavita ed al malaffare!!!!!!

tiziano Gironi 23.02.08 09:30| 
 |
Rispondi al commento

IL 27 MARZO FESTEGGIO TRE ANNI DI OLIO DI COLZA, 80.000 KM.

1200 LITRI DI COLZA
50 LITRI DI OLIO FRITTO USATO
1200 LITRI DI GASOLIO IN MENO

HO INCENTIVATO PURE L'AGRICOLTURA

NO OIL !
NO WAR !

CAMBIARE SI PU0' !!!

roberto polato 23.02.08 09:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Beppe, DEVI FARE UNA PRECISAZIONE URGENTISSIMA.
La riduzione della bolletta enel E' o NON E' un inadempimento contrattuale?
RISPONDI SUBITO, altrimenti andrà tutto a farsi friggere.
Per quanto riguarda il riciclaggio dei rifiuti, PARLACI DEL THOR, IL SISTEMA DI RICICLAGGIO "INDIFFERENZIATO" messo a punto dal CNR e la Società ASSING di Roma e, pare, già operante in Germania.

Claudio B. Commentatore certificato 23.02.08 07:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

e' incredibile quello che la politica sta mostrando di sè nel periodo più grave, per il popolo italiano, che la nostra storia più recente ricordi.
possibile che i ns. politici siano così ottusi da non rendersi conto che la gente è veramente stanca di sentire i soliti discorsi sugli apparentamenti, sulle scissioni, sui "...noi andremo da soli...".
la gente è veramente stufa di sentire promesse inutili " ...elimineremo l'ici sulla prima casa!!!!" , "...diminuiremo di 1 punto precentuale all'anno il peso delle tasse...".
la gente è stufa di sentire che Berlusconi litiga con Fini, Bossi e Casini, ma che poi fa pace con tutti e tre, ma che poi litiga con Casini. Casini che a sua volta prima è contro Berlusconi che vuole andare da solo alle elezioni, ma che poi, caduto il Governo Prodi,risale sul carro del Cavaliere, per poi ridiscenderci, per poi risalirci e per poi, infine, scendere.
Ed una volta sceso cerca l'apparentamento con chi, dal suo partito, si è appena scisso (Tabacci e Baccini)..."INCREDIBILE!!!!!!!", fino a cercare addirittura un approccio con Mastella.
Veltroni che dichiara, da par suo, che andrà da solo alle elezioni e poi va a cercare dei compagni di ventura, altrimenti la sconfitta è sicura.

SICURA, AL MOMENTO, SEMBRA LA DERIVA DELLE FAMIGLIE ITALIANE, DELLA QUALE, I POLITICI CONTINUANO A NON RENDERSI CONTO.

MI PONGO I QUESITI CHE TUTTI GLI ITALIANI SI PONGONO:
PERCHE' I NS POLITICI DEVONO AVERE DIRITTO ALLA PENSIONE DOPO BREVI PERIODI DI LEGISLATURA, QUANDO A NOI NON BASTERANNO FORSE 35 ANNI DI CONTRIBUTI?
PERCHE' DEVONO AVERE GRATIS TRENI, AUTO,AEREI, RISTORANTI, ALBERGHI ED ALTRO, LORO CHE GUADAGNANO 15.000 EURO AL MESE E CHE NON VIVONO CERTO DI INDENNITA' DI PRESENZA?

MI SON RIMASTI POCHI CARATTERI,MA ANCORA NE AVREI DA DIRE. A PRESTO

ennio zobel 23.02.08 00:26| 
 |
Rispondi al commento

prova

Solo Puffin ti darà forza e grinta a volontà Commentatore certificato 22.02.08 23:22| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
l'enel è un'associazione a delinquere di stampo energetico
Alvise

alvise fossa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 23:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti
Enel ha replicato al post e questo prova che:
Tutti, ma propio tutti leggono i post di Grillo.
Il mio precedente commento che paventava la possibilità di distacco, nonostante qualcuno avesse storto il naso, era esatto.
La precedente proposta di costringere le istituzioni a modificare il Cip6 ritardando TUTTI il pagamento delle bollette Enel, per un periodo inferiore ai tempi di distacco, non era poi tanto peregrina.
Andrea Lorenzo Arena

Andrea L. Commentatore certificato 22.02.08 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti
Enel ha replicato al post e questo prova che:
Tutti, ma propio tutti leggono i post di Grillo.
Il mio precedente commento che paventava tale possibilità, nonostante qualcuno avesse storto il naso, era esatto.
La precedente proposta di costringere le istituzioni a modificare il Cip6 ritardando TUTTI il pagamento delle bollette Enel, per un periodo inferiore ai tempi di distacco, non era poi tanto peregrina.
Andrea Lorenzo Arena

Andrea L. Commentatore certificato 22.02.08 22:02| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti i grillini, volevo saperne di piu per come non pagare la tassa cip6 dell'enel allo stato. devo andare sul sito dell'enel... e scrivere la causale dove?
grazie Beppe per come ci fai aprire gli occhi verso questo stato i munnizza. fabio da palermo

fabio federico 22.02.08 21:27| 
 |
Rispondi al commento

La Roluzione Culturale.
"Sei un giovane morto di fame, casomai istruito, reduce da duemila concorsi,non vinti perché non hai raccomandazioni o non sei andata a letto col sotto-vice-semi-ministro o non hai leccato le chiappe al portaborse del segretario dell’aiutante dell’amico del conoscente del probabile prossimo Ministro?
Sei stanco di questo sistema che abbiamo inventato noi, e di vedere al potere le nostre solite facce? Hai voglia di cambiare? Allora non hai scelta! Vota per noi! Tanto, le elezioni le abbiamo già vinte, prima ancora di votare! Dici che siamo stati al Governo dal 2001 al 2006 e ti abbiamo preso per il sedere fino ad aprile del 2006? Dici che abbiamo fatto leggi per il nostro stretto interesse personale, non risolvendo un tubo dei problemi quotidiani della gente, dicendo che la colpa è dell’euro e di Prodi, e chiudendo gli occhi davanti alla più grande truffa del secolo, inventata dai commercianti e dai fornitori di servizi, che ci vendono tutte le loro schifezze come se un euro valesse 1000 lire e non 1936 lire, raddoppiando il loro guadagno? Dici che non abbiamo dato a Prodi il tempo di portare a termine il programma di risanamento che aveva cominciato?
Dici che non diciamo che abbiamo fatto di tutto perché la gente si scordasse che nel governo c’era anche Antonio Di Pietro, il magistrato di Tangentopoli e di Mani Pulite, che noi odiamo perché si permise di mettere il naso nei nostri affari milanesi? Ti fa schifo tutto questo? Stai vomitando? Hai ragione! Hai mille volte ragione!
Perciò noi acquisiremo, grazie a te a al tuo voto, il controllo totale sull’informazione radiotelevisiva e sulla carta stampata: così non ti faremo sapere più niente di tutte le schifezze che faremo nei prossimi cinque anni. E tu non avrai più da lamentarti di niente: è questa la vera rivoluzione! Non ti faremo mancare niente!Faremo venire dalla Sicilia tanti bei cannoli, ed anche delle belle cassate, a perenne ricordo di tutte le "cassate" che abbiamo già fatto!

Giovanni Spina 22.02.08 21:00| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di energia rinnovabile, io abito in veneto, spesso mi reco nel Bellunese ed un giorno si ed uno no , le trasmissioni meteo e della viabilità trasmettono che sulla A27 nel tratto Vittorio Veneto -Pian di Vedoia c'è vento forte e raccomandano sia ai camion che Caravan e mezzi furgonati la massima prudenza , dico... se in quella zona si potessero installare delle torri che possano catturare l'energia eolica, come succede in Spagna ed in Germania, dove anche il vento è minore , si potrebbe disporre una quantità di energia che potrebbe illuminare la città di Belluno ,se non tutta la Provincia.

Cordialità Luciano Idi, Mestre

luciano idi 22.02.08 20:57| 
 |
Rispondi al commento

notificate l'autoriduzione all'ENEL nella form all'indirizzo: Enel/Informazioni con la causale: Detrazione CIP6 per gli inceneritori
- togliete il 7% forfettario dall'importo senza IVA esposto in bolletta.
Ma come si può seguire quanto detto sopra se già l'ENEL ha chiarito che l'eventuale detrazione causerà il distaco della fornitura??
Se si deve applicare quanto suggerito sarebbe il caso che si fosse più sicure che può essere legalmente effettuata. o sbaglio????

Pasquale Petrucci Commentatore certificato 22.02.08 20:40| 
 |
Rispondi al commento

anche se fuori tema,VORREI CHE IL GOVERNO IN LIQUIDAZIONE, MI SPIEGASSE SE IL RICONOSCIMENTO
DELL'INDIPEDENZA DEL KOSOVO E LA SVENDITA DELL'ALITALIA,E ALTRE COSE, RIENTRANO NEI COMPITI
DI ORDINARIA AMMINISTRAZIONE,PREVISTI DALLA
COSTITUZIONE,COME DETTO,DI UN GOVERNO DIMISSIONARIO.
IL RICONOSCIMENTO DELL'INDIPENDENZA DI UNO STATO,MI
SEMBRA DEBBA ESSERE APPROVATA DAL PARLAMENTO.....O
MI SBAGLIO?

sergio micci Commentatore certificato 22.02.08 20:18| 
 |
Rispondi al commento

X Virginia Mariani


Per il post all'ENEL puoi mettere una sequenza di numeri qualsiasi (tanto il server che ne sa?)
Ma almeno riempi il campo del NUMERO CLIENTE che sta sulla bolletta.
Se poi trovate difficile fare anche una stronzata del genere,beh...non c'è davvero più alcuna speranza:il cervello delle masse è ormai ridotto una poltiglia evidentemente.

Pippo pippo 22.02.08 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, hai detto che hai già cominciato a non pagare piu' il cip 6, deducendolo dalla tua bolletta.
L' Enel dice che si tratterebbe di morosità in quanto non sarebbe pagato l'intero importo, domanda: ti hanno già staccato la luce?

massimo di matteo 22.02.08 19:35| 
 |
Rispondi al commento

ma continuiamo a fare pubblicita' a questi politici del cavolo?meno li nominiamo meglio e'.perche' in parlamento non vanno persone di max 50 anni.altro che bollette enel,concentriamoci per cambiare politi.

tony l. 22.02.08 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, avrei anche provato a compilare il modulo da inviare all' ENEL... ma se non hai cell e telefono fisso col cavolo che riesci a inviarlo!
ma cos'è: è obbligatorio averli?
non bisognerebbe cambiare l'obbligatorietà di alcuni campi?

Virginia Mariani 22.02.08 19:18| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppe grillo Duce Subito
Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce Duce
BEPPE GRILLO DUCE SUBITO

simone t. Commentatore certificato 22.02.08 19:09| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

INFORMAZIONE LEGGETEEEEE

In Italia esiste il problema dell'energia e dell'inquinamento, le due cose sono correlate!!!
Ho scoperto che esiste una legge del cazzo che dice è obbligatorio tenere la luce accessa 24 ore su 24 dentro l'ascensore!!!
Ditemi voi se ha senso!!! sapete facendo un calcolo di 3 elementare che in italia solo per questa norma per un anno intero serve una centrale nucleale???
Basterebbe una fotocellula che nel momento che entri si accende!!!!

SCUSATE SE RIESCO A CAPIRLO IO CHE HO 26 ANNI COME FANNO NON CAPIRLO I NOSTRI DIPENDENTI?????

peppe frasca Commentatore certificato 22.02.08 19:09| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal momento che il primo V-Day a colto in parte nel segno, vale a dire che alcuni dicono di non voler candidare inquisiti (sono orgoglioso di aver firmato al primo V-Day) e premesso anche che ignoro molti degli aspetti burocratici, legali e quindi la fattibilità: io propongo di inserire nel prossimo V-Day una correzione alla legge citata, che consenta, ai cittadini che lo desiderino, di versare il Cip6, ad aziende o centri di ricerca pubblici o privati, che operino realmente nel settore delle energie rinnovabili (per esempio indicando direttamente la partita IVA dell'azienda o gli estremi del centro di ricerca del caso). In questo modo penso che si scavalcherebbero i giochi di palazzo che vengono fatti sul sudore dei nostri sacrifici, oltre a preparare un futoro credibile a noi e ai nostri figli.

Stefano Ferrarini 22.02.08 18:41| 
 |
Rispondi al commento

PER AVVALORARE QUELLO CHE DICEVO POCO FA:

Fazio il fariseo
di Siro Mazza - 23/12/2005

La prima uscita pubblica di Antonio Fazio dopo le dimissioni: accompagnato dalle figlie si è recato in Vaticano e ha seguito l'udienza del Papa. Al termine ha scambiato alcune parole con Benedetto XVISe qualcuno poteva ancora nutrire qualche dubbio sulla buona fede e le rette intenzioni di Antonio Fazio, è stato miseramente smentito.
La presunta dicotomia fra «vizi pubblici» e «private virtù» è caduta in piazza San Pietro, dove un sorridentissimo ex-Governatore si è presentato sfacciatamente all'udienza di Papa Ratzinger.
Un gesto inopportuno, volgare, sfrontato, sleale nei confronti della Chiesa di cui ci si proclama fedele, e da cui si pretende una sorta di salvacondotto morale, un bagno purificatorio, un'assoluzione da quelle che sono perlomeno delle colpe passive, ma non meno gravi.
Eh, sì, perché un buon cattolico che abbia responsabilità pubbliche, che abbia doveri di Stato, non deve semplicemente condurre una vita privatamente retta, ma deve soprattutto e innanzitutto fare in modo che il suo incarico sia consono al bene comune, deve difendere e tutelare il popolo che da lui dipende, in questo caso i risparmiatori in particolare, e i contribuenti che gli consentono uno stipendio faraonico in generale.

Fazio - che, come ci ricordano i pennivendoli servili, ama tanto san Tommaso d'Aquino - dovrebbe sapere che la politica è la più alta forma di carità, come asserisce il «doctor angelicus», e che quindi non basta fare la carità a un barbone (come la celeberrima foto ovunque pubblicata ci mostra), ma fare gli interessi della comunità nazionale e della Patria, e non «de li amici tuj».
Quella di ieri a San Pietro è stata una parodia di Canossa, ove Enrico IV si recò da penitente per ottenere il perdono di Gregorio VII.
Ma allora l'Imperatore si presentò contrito e in abiti da penitente, e non ilare e giocondo come Fazio.
http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=1458

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 18:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CHIESA CHE 'TANTO SI PREOCCUPA DEI POVERI CITTADINI ITALIANI' HA MAI DETTO UNA SOLA PAROLA SULL'INCANDIDABILITA'DEL NANO MAFIOSO DI ARCORE VISTA LA SUA LUNGHISSIMA LISTA DI PROCESSI A CARICO?...

O QUALCUNO HA MAI SENTITO LA CHIESA INVITARE L'UDC ( PARTITO CHE SECONDO LORO SI RIFA' ALLE ISTANZE 'CRISTIANE' ) DI NON CANDIDARE PER ORA CUFFARO SUL QUALE PENDE 'CRISTIANAMENTE' UNA CONDANNA A 5 ANNI DI CARCERE PER CONTATTI CON LA MAFIA E ALL'INTERDIZIONE DAI PUBBLICI UFFICI???...MA FORSE PER LA CHIESA NON E' IMPORTANTE CHE TU SIA UN CORROTTO, UN MAFIOSO, UN FASCISTA O UN ASSASSINO....L'IMPORTANTE E' CHE TU FACCIA FINTA DI SEGUIRE I DETTAMI DI SANCTA ROMANAE ECC.
CHE PAGHI LE SCUOLE RELIGIOSE A SCAPITO DI QUELLE PUBBLICHE, CHE NON GLI FACCIA PAGARE L'ICI, ECC.

POI PUOI PURE FARE QUEL CATZO CHE VUOI.
-------------------------
E TANTO PER RINFRESCARE LA MEMORIA:

"TUTTI I PROCESSI DI BERLUSCONI"
DAL SITO:http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/processi.html

PRENDETEVI TEMPO...L'ELENCO E' LUNGHISSIMO!
NE RIPORTO SOLO UNO.


Falsa testimonianza sulla P2

La prima condanna di Silvio Berlusconi da parte di un tribunale arriva nel 1990: la Corte d’appello di Venezia lo dichiara colpevole di aver giurato il falso davanti ai giudici, a proposito della sua iscrizione alla lista P2. Nel settembre 1988, infatti, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi aveva dichiarato al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene processato per falsa testimonianza. Il dibattimento si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per l'intervenuta amnistia del 1989.

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 18:23| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spesso mi chiedo perchè non ho ancora sentito un napoletano inveire contro bassolino e la sua cricca. Sembra che ci sia una paura innata anche al solo nominare il suo nome. E nemmeno della jervolino si fa il nome. questo fra la gente comune. Perfino nelle trasmissioni come Ballaro o anno zero , tra gli intervistati nessuno mai tira in ballo il loro adorati amministratori, io credo che sia semplice terrore, paura di ritorsioni ecc, ecc, A questo punto mi chiedo, vale la pena vivere cosi? Vale la pena vedere morire i propri figli avvelenati, per paura i ritorsioni? Credo di no .
Io credo cari amici Napoletani che se anziche’ inveire contro la polizia, prima di tutto dovreste presentarvi con qualche forcone davanti al municipio e li proprio li fare voi piazza pulita,
Ritengo inoltre che a molti di voi piaccia la pappa pronta, e sono convinto che se domani mattina fate sparire bassolino , la iervolino e tutta la cricca, al piu’ tardi di una settimana tutte le altre regioni ,comprese quelle del veneto che qui si denigra tanto, vi aiuterebbero.” Alcune si dicono gia’ pronte”
In piu’ sarebbe il caso che pure voi come cittadini dovreste muovere il culo un po di piu’ e fare tanto volontariato.
Sveglia amici napoletani sono le sette ed e’ ora di alzarsi

lucio arrigo vacchi (succo- di limone) Commentatore certificato 22.02.08 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tratto da www.salernonotizie.it:
Sindaco De Luca avvia procedure di gara per realizzare termovalorizzatore
Il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, nella sua qualità di commissario delegato del Governo, ha dato il via stamani alle procedure di gara per la realizzazione dell’impianto di termovalorizzazione di Salerno. Il relativo bando sarà pubblicato nei prossimi giorni sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea.

Nel bando il Sindaco Vincenzo De Luca ha fissato una serie di criteri essenziali per ottenere: piena affidabilità operativa e finanziaria del soggetto aggiudicatario; sicurezza gestionale ed avanzata efficienza tecnologica dell’impianto; alta compatibilità ambientale rispetto al territorio circostante; straordinaria qualità architettonica che renda l’impianto turisticamente attrattivo come avviene ad esempio a Vienna (il Sindaco Vincenzo De Luca incontrerà il 12 marzo a Los Angeles Frank Ghary), tempi rapidi di apertura del cantiere, esecuzione dei lavori ed entrata in esercizio della struttura. L’impianto avrà un sistema di viabilità autonoma e dedicata per impedire congestioni nella rete del trasporto locale.

# “Procediamo con celerità secondo il metodo Salerno – afferma il Sindaco Vincenzo De Luca – per dotare il nostro territorio di un impianto indispensabile per completare il ciclo integrato di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Puntiamo ad ottenere in tempi brevissimi l’aggiudicazione della gara per aprire nei prossimi mesi il cantiere. Salerno vuole continuare ad essere l’esempio di un Sud e di una Campania del fare, che opera ed offre concrete risposte alle esigenze dei cittadini e delle imprese” .

Fausto Maurizio Libero Martino Commentatore certificato 22.02.08 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo al CIP-6 la mossa di non pagare la bolletta non mi sembra azzeccata, proprio perché i furboni l'hanno nascosta nella tariffa.
Poiché l'Unione Europea ha già sanzionato l'Italia per questa violazione, ma la cosa non ha impedito a Prodi (già dimissionario) di firmare il decreto che conferma i fondi agli inceneritori, sarebbe molto più forte provare a far pagare i soldi della multa che la U.E. ci farà proprio a chi ha firmato il decreto.
Si può anche fare pressione con lettere e-mail, ecc. per chiedere in massa di eliminare il decreto, c'è pure la possibiità di ricorso al Capo dello Stato, ma ci vuole l'avvocato.
Per queste cose perché non ci colleghiamo ad associazioni di consumatori e cerchiamo di fare "massa" ? Loro gli avvocati ce li hanno.

Giorgio G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 18:13| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA!!!
Facciamo una CLASS ACTION contro il CIP 6 e il CANONE RAI.
E' l'unica cosa seria e realmente fattibile che possiamo fare in poco tempo.

DAI BEPPE, METTI LE COORDINATE BANCARIE E RELATIVO NUMERO DI C.C.ED OGNUNO DI NOI VERSA QUELLO CHE PUO'!
BASTA PERDERE TEMPO! MUOVITI, MUOVIAMOCI!!!

FABIO P. Commentatore certificato 22.02.08 18:07| 
 |
Rispondi al commento

I DATI SUI VARI CANDIDATI POSSONO MANDARLI QUI AL SITO I CITTADINI DELLE VARIE REALTA' LOCALI, CITANDO LA FONTE DALLA QUALE LI HANNO PRESI.

(IL SITO:http://www.liberacittadinanza.it/regioninew/calabria/reggiocanew/commentolc
NE E' UN ESEMPIO PER LA REGIONE CALABRIA...TUTTO DA LEGGERE!)

O I VARI CANDIDATI STESSI SE NON HANNO NULLA DA NASCONDERE.

SI CREA UNA 'CARTELLA' PER OGNI CANDIDATO AGGIORNABILE DA CHIUNQUE ( COME IN WIKIPEDIA ). E IL GIOCO E' FATTO

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 17:22

PS:
CON QUESTO SISTEMA SI INGENEREREBBE ANCHE UNA SORTA DI SELEZIONE NATURALE TRA I VARI CANDIDATI!

IN CHE MODO?

AD ESEMPIO, SE IL CANDIDATO ROSSI SA CHE IL CANDIDATO BIANCHI HA SCHELETRI NELL'ARMADIO DI CUI LUI E' A CONOSCENZA LI RIPORTEREBBE QUI SUL BLOG NELLA 'CARTELLA PERSONALE DI BIANCHI' E GLI ELETTORI, AVVERTITI DA QUESTE NOTIZIE SI REGOLEREBBERO DI CONSEGUENZA NON DANDO IL PROPRIO VOTO A QUEL CANDIDATO, CREANDO IN QUESTO MODO MAGGIORI CHANCE PER IL CANDIDATO ROSSI, CHE DI SCHELETRI NELL'ARMADIO NON NE HA, DI ESSERE ELETTO.

CHE NE DITE?

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presentino il programma (corredato del certificato dei Carichi Pendenti e del Casellario Giudiziario), lo discutano con gli elettori, accettino l'obbligo di mandato e il conseguente diritto di revoca da parte degli elettori, solo allora torneremo a votare, altrimenti si facciano eleggere dalla moglie e dai figli, la nostra complicità non l'avranno più!
FURIO BASSANELLI Commentatore certificato 22.02.08 17:09

...........................

BUONA COME IDEA QUELLA DEL DIRITTO DI REVOCA.

SOLO DIMENTICHI DI SPIEGARE COME E DA CHI SI DOVREBBE FAR VALERE QUESTO DIRITTO DI REVOCA.

DICCI PURE.

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo!

Antonio 22.02.08 17:22| 
 |
Rispondi al commento

ALTRA PROPOSTA SAREBBE QUELLA DI AVERE UNA SEZIONE DEL SITO DI GRILLO DOVE ---OGNI--- CANDIDATO DI ---OGNI---PARTITO VENGA PASSATO AI RAGGI X.

VITA MORTE E MIRACOLI DI OGNUNO DEI CANDIDATI ALLE ELEZIONI NAZIONALI E SOPRATUTTO QUELLI REGIONALI DELLA SICILIA. ( E DI OGNI ALTRA REGIONE IN CUI SI VOTA PROSSIMAMENTE ).

( ES. SPESE ELETTORALI, PROVENIENZA DEI SOLDI SUOI E DI QUELLI RICEVUTI PER LA CAMPAGNA ELETTORALE, FREQUENTAZIONI SOSPETTE, PRECEDENTI PENALI E MOTIVI DI EVENTUALI PROBLEMI CON LA GIUSTIZIA ECC )

IN QUESTO MODO CHI SI CANDIDA SAPRA' CHE LA SUA VITA SARA' RIVOLTATA COME UN CALZINO E CHI HA SCHELETRI NEGLI ARMADI CI PENSERA' MILLE VOLTE PRIMA DI CANDIDARSI!

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 14:47 |
°°°°°°°°°°
L'idea è ottima

e chi si sobbarca il lavoro di ricerca e la pubblicazione finale? e garantisce della bontà delle informazioni?

Le idee sono centomila, milioni ma se non si pensa alla fattibilità resteranno lettera morta.


Claudio Battaglia Commentatore certificato 22.02.08 16:26
Chiudi discussione Discussione

.................................

I DATI SUI VARI CANDIDATI POSSONO MANDARLI QUI AL SITO I CITTADINI DELLE VARIE REALTA' LOCALI, CITANDO LA FONTE DALLA QUALE LI HANNO PRESI.

(IL SITO:http://www.liberacittadinanza.it/regioninew/calabria/reggiocanew/commentolc
NE E' UN ESEMPIO PER LA REGIONE CALABRIA...TUTTO DA LEGGERE!)

O I VARI CANDIDATI STESSI SE NON HANNO NULLA DA NASCONDERE.

SI CREA UNA 'CARTELLA' PER OGNI CANDIDATO AGGIORNABILE DA CHIUNQUE ( COME IN WIKIPEDIA ). E IL GIOCO E' FATTO

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 17:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi vorrebbe candidare ex «agente Betulla», già vicedirettore del «Giornale», e firma di punta di «Libero», Renato Farina.
Il "Betulla" ha intascato da Pollari e Pompa diverse diecine di migliaia di Euro.
L' ex agente betulla che si dichiarava "il Moglio" di Feltri ha dichiarato quei soldi nella denuncia dei redditi?
Sicuramente NO.

Accetto scommesse.

Riccardo . Commentatore certificato 22.02.08 17:19| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Last news.
Ho appena fatto una ricerca nella banca dati dei brevetti a nome Ludovico Bonfiglio.
Ci sono due brevetti scaduti, gli altri 48 che fine hanno fatto?
http://v3.espacenet.com/results?sf=a&DB=EPODOC&PGS=10&CY=ep&LG=en&ST=advanced&IN=Ludovico+Bonfiglio

Sergej Molotov Commentatore certificato 22.02.08 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SLOGAN

"SIAMO SOGGETTO E NON OGGETTO!

PER OGNI PERSONA SOTTOPAGATA TRUFFATA E OFFESA

SIAMO TUTTI PARTE LESA!"

Anna Lo Iacono () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Della serie armiamoci e partite?

avrei preferito che tu scrivessi:

IO MI IMPEGNO, IO MI CANDIDO, IO CONTROLLO; se poi altri hanno buona volontà si agregano.
Claudio Battaglia Commentatore certificato 22.02.08 16:32

.................................

gia' fatto. Come rappresentante di lista e lo rifarò alle prossime elezioni.

ma qualcuno deve pur coordinare una simile nuova iniziativa! e se ci pensi bene, raccordando tutti i meetup è una cosa fattibilissima e con pochissima spesa.

e questo coordinamento a livello nazionale dei meetup può farla solo Grillo o qualcuno del suo staff. Non certo io.

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 16:58| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE!
Forse ti è sfuggito un dettaglio sul modulo che hai indicato sul sito ENEL.
Per avere info da questi porci, devi necessariamente avere un cellulare!
Il mio commento all'ENEL:
"Perché per avere informazioni da voi è NECESSARIO avere il cellulare? Non vi fate SCHIFO?
SIETE PENOSI. Aiutate il cliente voi?
Imparate un pò di etichetta di CRM"

Mauro B. Commentatore certificato 22.02.08 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Certo che leccare il culo al Berlusca è un arte.

giuliano giorno Commentatore certificato 22.02.08 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe io sto iniziando a mandare le mie email alle Ambasciate straniere in Italia!

Sono un Inventore con più di 50 invenzioni sulle Energie Rinnovabili e risparmio energetico, da anni seguo in Italia tutte le conferenze seminari fiere sulle Energie rinnovabili, risparmio energetico, energia e ambiente.

Dovete sapere che quando ad una conferenza hanno parlato e presentato i CIP6, io sono stato l'unico a dire che era un furto legalizzato bello e buono a favore di chi inquina e non a favore dello sviluppo delle VERE energie rinnovabili, ebbene mi hanno preso tutti per un pazzo perché gli dicevo urlandogli in faccia quello che pensavo cioè che era una truffa agli Italiani!

A Luciano Barra esperto di Energie Rinnovabili del ministero delle attività economiche ho elencato tutte le mie invenzioni, nel suo ufficio, ebbene mi ha detto che lui non poteva aiutarmi e che difficilmente avrei potuto partecipare ai vari bandi che lui stesso scriveva. e che non c'erano soldi per uno come me!

Ad un'altra conferenza gli ho chiesto di dirci chi ha aggiunto la parola "assimilate" nel decreto legge delle energie rinnovabili. e lui ha detto pubblicamente che non era stato lui perché non era presente, ma che sa chi è la persona che ha aggiunto quella assurda parola "assimilate"!
Ed io gli ho chiesto allora ci dica chi è questa persona, perché tutti noi Italiani saremmo felici di stringergli la mano, si ma in una morsa da 1000 Kg!!!
ebbene Luciano Barra, l'esperto delle rinnovabili, ha detto che non può dirci quel nome!!!!
E allora cari Italiani, Caro Beppe, visto che Barra è l'esperto e che lui protegge quella persona io chiedo di far rimuovere subito dal Ministero e da qualsiasi ente queste persone!!!!
Perché vedete cambiano i Ministri cambiano i Governi, ma queste persone sono sempre li, intoccabili che fanno quello che vogliono!

A casa tutti, mandiamoli a casa
questi dipendenti....

Grazie Beppe
ci vediamo presto a casa tua
Ciao
Ludovico Bonfiglio

Ludovico Bonfiglio (ludovico) Commentatore certificato 22.02.08 16:31| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio avviso il problema principale del panorama politico italiano attuale è rappresentato dai "politici di professione".
Va bene scegliersi il candidato, va bene mandare a casa i pregiudicati, ma se in un ventennio ci troviamo ancora a dover scegliere fra Berlusconi e Veltroni, la questione è evidente.
Inoltre, è altrettanto chiaro come negli ultimi vent'anni l'Italia sia divenuta il fanalino di coda, nonchè lo zimbello dell'Europa. La colpa di chi è? De sto ca...?
Dopo due o al max tre legislature nessun cittadino di questo ca..o di paese di m...a dovrebbe poter presentare la sua faccia più o meno da culo agli elettori. La politica è una cosa sporca e anche il più lindo di tutti, dopo un pò, comincia a puzzare.
Bisogna insistere su questo punto altrimenti frà dieci anni ci staremo ancora chiedendo chi ce lo metterà nel culo per i prossimi cinque anni, se quello della volta scorsa o quello della volta prima ancora.

Alessio Onofri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho avuto modo di inoltrare la mia richiesta all'ENEL come da Tua iniziativa per non pagare il CIP6.
Ho inserito tutti i dati in maniera corretta, con numero cliente allegato. Tutto perfetto!
Beh caro Beppe, vuoi sapere cosa mi hanno risposto?
Ti giro la mail qui di seguito con annessa mia risposta.

------------------------

Bene,
giacchè il nominativo non risulta nel Vostro archivio clienti da oggi la bolletta non la pago più così la finite di fare gli gnorry! Il mio nominativo ce l'avete eccome visto che ho le bollette pagate!

Complimenti.

Veicolerò la Vostra mail e l'hard copy della mia richiesta al mio avvocato per pronunciarmi su una causa.

Saluti.

P.s.: resta ovvio che il tutto sarà veicolato a Beppe Grillo (fautore dell'iniziativa) così la smetteremo una volta per tutte con questa minchiata degli inceneritori.

Cosimo Di Pasquale

> Date: Fri, 22 Feb 2008 14:07:00 +0100
> From: customercare_centro@enel.it
> Subject:
> To: prodigio@hotmail.it
>
> Gentile cliente,
>
> la informiamo che il suo nominativo non risulta nel nostro archivio clienti.
>
>
>
> La invitiamo a verificare la propria posizione con il Suo Distributore.
>
>
>
>
>
> Cordiali saluti.
>
>
>
> Servizio Clienti
>
> Enel Energia SPA

Bella 'rrobba eh ragazzi!??

Luigi Di Pasquale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 16:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPEEEEEE!!!!!!!!!!!! dacci istruzioni per l uso del "RIFIUTO DEL VOTO" PER ORA MI SEMBRA UNA COSA GIUSTA DA FARE PER LE POLITICHE...

piero maione Commentatore certificato 22.02.08 16:20| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

...........non vi capisco...........

I post con inviti a votare per tizio caio o sempronio vanno semplicemente ignorati

O I VOSTRI OCCHI SONO TELECOMANDATI DA QUALCUNO?

piu semplice di cosi . . . ignorare e passare al prossimo commento.

Claudio Battaglia Commentatore certificato 22.02.08 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dati concreti e consultabili da chiunque, non tre video su youtube.

Andrea Viola 22.02.08 16:07| 
 |
Rispondi al commento

,,,E PER CORTESIA
BASTA PUBBLICITà PIù O MENO SUBLIMINALE DEI POLITICASTRI TUTTI, E DICO TUTTI.
E NON FACCIAMOCI INBARCARE IN VUOTISSIME CHIACCHIERE DEI BRONTOSAURI POLITICI,RAGAZZI PARLIAMO DEI TEMI DEI POST

maffi maria letizia (letizia55) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Avendo compilato la richiesta presso il sito di ENEL, ecco cosa mi ha risposto via email
"
Gentule Cliente, in merito alla sua richiesta la invitiamo ad indicarci gli estremi del conto corrente indicando il codice iban,sul quale desidera l'accredito;il suo numero cliente,e gli estremi della fattura.

IN FEDE
ENEL ENERGIA.

"

Federico Nebiacolombo 22.02.08 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto l'operatore informatico è presente al seggio senza alcun decreto di nomina, come previsto dalle apposite circolari ministeriali. Alla mia richiesta di visionare tale decreto di nomina mi è stata mostrata la fotocopia di un contratto di lavoro interinale, che avrebbe dovuto, secondo la società informatica contattata al telefono, sostituire il decreto di nomina. Peraltro non era disponibile nessuna attestazione di assegnazione formale degli operatori al particolare seggio o plesso, esistendo solo genericamente un elenco (in cui l'operatore di seggio non figurava) di tutti gli operatori impiegati nel processo di rilevazione elettronica.

Dopo la mia richiesta di apporre nel verbale la presente opposizione, il presidente di seggio ha ragionevolmente deciso di procedere comunque con la rilevazione informatizzata, in parallelo a quella manuale. Però a quel punto ci è stato comunicato che il sistema non era funzionante e che quindi era necessario bloccare le operazioni di scrutinio per due ore per attendere l'arrivo di un nuovo sistema funzionante. Di fronte alla richiesta di non bloccare completamente e per un tempo rilevante lo spoglio ma continuare solo con il sistema manuale, come peraltro previsto dalle circolari ministeriali in caso di indisponibilità dei sistemi elettronici, il computer si è magicamente rimesso a funzionare. (continua)

Emmanuele Somma

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 15:42| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE
PERCHè NON POSSIAMO ANCHE, TRA L' Altro, NON, E SOTTOLINEO NON, PAGARE 8 PER 1000, 5 PER 1000, E ,FINANZIAMENTI PUBBLICI AI PARTITI ,PERCHè NON POSSIAMO SCEGLIERE LIBERAMENTE SE PAGARE O MENO STE IGNOBILI GABELLE, BUONE SOLO AI FEUDI dei POLITICI

maffi maria letizia (letizia55) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrutinio elettronico, cronache romane
Lettere
martedì 11 aprile 2006


Roma - Appare molto grave la situazione della sperimentazione dello scrutinio elettronico nel seggio in cui sono stato nominato (Roma sezione 244, quella dove voto) in cui le operazioni di scrutinio manuale non hanno comportato alcun problema rilevante e sono fluite molto velocemente con la completa disponibilità di tutti i componenti del seggio, compresi i 4 rappresentanti di lista presenti (nessun voto contestato). Invece lo scrutinio elettronico è risultato affetto da numerosi intoppi di natura tecnologica e organizzativa, tali da pregiudicare in modo assoluto una eventuale ulteriore utilizzazione negli stessi termini della procedura fin qui vista. Nessun problema appare per i risultati del voto, conteggiato con procedura manuale.

Innanzitutto l'operatore informatico è presente al seggio senza alcun decreto di nomina, come previsto dalle apposite circolari ministeriali. Alla mia richiesta di visionare tale decreto di nomina mi è stata mostrata la fotocopia di un contratto di lavoro interinale, che avrebbe dovuto, secondo la società informatica contattata al telefono, sostituire il decreto di nomina. Peraltro non era disponibile nessuna attestazione di assegnazione formale degli operatori al particolare seggio o plesso, esistendo solo genericamente un elenco (in cui l'operatore di seggio non figurava) di tutti gli operatori impiegati nel processo di rilevazione elettronica.

Dopo la mia richiesta di apporre nel verbale la presente opposizione, il presidente di seggio ha ragionevolmente deciso di procedere comunque con la rilevazione informatizzata, in parallelo a quella manuale. Però a quel punto ci è stato comunicato che il sistema non era funzionante e che quindi era necessario bloccare le operazioni di scrutinio per due ore per attendere l'arrivo di un nuovo sistema funzionante. (continua)

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 15:38| 
 |
Rispondi al commento

IL NOSTRO?
LINGUAGGIO PURITANO E MATERIALISTICO!

"TUTTO QUELLO CHE SIAMO,QUELLO CHE SOGNIAMO,
QUELLO CHE CI LASCIAMO INDIETRO,QUEL CHE
PENSIAMO,SENTIAMO E SAPPIAMO E CONDIVIDIAMO,
E' TUTTO NELLE PAROLE"-dal film "Anna dei Miracoli" di A.Penn,1962.

IL NOSTRO "LINGUAGGIO" E' LA CHIAVE CHE
APRE NELLA SERRATURA DEL "PENSIERO" CHE CI PERMETTE DI ENTRARE NELLE STANZE DEL "FARE O DEL COMPORTARCI".

COSA VUOL DIRE?

CHE IL NOSTRO E' UN LINGUAGGIO PASSIVO,QUANDO RACCONTIAMO FATTI E COSE SENZA CITARNE LA FONTE MA USANDO IL DERESPONSABILIZZANTE "DICONO...HO SENTITO...ETC." .
IL NOSTRO E' UN LINGUAGGIO MATERIALISTICO QUANDO CI ESPRIMIAMO CON FRASI "NON HO LAVORO...HO L'INFLUENZA....HO AMICI...": NEL LINGUAGGIO RISPECCHIAMO UNA MENTALITA' DI POSSESSO/AVERE DELLE COSE E,PIU' GRAVE,DELLE PERSONE!
INSOMMA,FIN DA PICCOLI CI INSEGNANO A POSSEDERE TUTTO!(ES.NARCISISTI IRRECUPERABILI!)

ANCORA,IL NOSTRO E' UN LINGUAGGIO PURITANO/COPRENTE:"GRAZIE!VA TUTTO BENE!SONO MANOVRE SEMPLICISTICHE,NIENTE DI CHE!TUTTO TRANQUILLO,NIENTE SCOMPIGLI!TUTTO COME SEMPRE!ETC." : TUTTO COME SEMPRE? GRAVE!GRAVISSIMO!ALLORA NIENTE CAMBIA?

MA CHE C'ENTRA QUESTO COL BLOG E LA REALTA FUORI?

CI ACCORGIAMO TUTTI CHE QUELLO CHE FACCIAMO E' IL RIFLESSO DI QUELLO CHE PENSIAMO CHE E' RIFLESSO DI COME PARLIAMO A NOI STESSI E AGLI ALTRI?

PROPOSTE:
1.LINGUAGGIO ASSERTIVO(cercare su internet+libri)
2.LINGUAGGIO COLLETTIVO DELL'ESSERE CAPOVOLGENDO
QUELLO CONSUMISTICO E DELL'AVERE.

LA PRIMA PIU' GRANDE E PIU'DURATURA RIVOLUZIONE E' NELLA MENTE,
NELLA PRESA DI DIGNITA' E NELL'ESSERE DI CIASCUNO!
POI ECONOMICA-POLITICA!E TUTTE E DUE POSSONO ANDARE A BRACETTO!

Anna Lo Iacono () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 15:27| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Scusate ma qualcuno mi sa spiegare perchè ogni volta che voto un commento con un "fantastico" il mio voto si trasforma in zampetta rossa, anche se resto ferma ad aspettare sino alla scritta "grazie per il voto", ed anche se precedentemente c'erano solo zampette verdi.
Non mi stupisco allora di come mai in tanti si chiedono il perchè di tanti commenti positivi affossati. Grazie

NO COMMENT (disgust) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo cacciare via i politici? è facile astensione totale alle urne anzi meglio ancora scrivere sulla scheda "VIA TUTTI, VOGLIAMO NUOVI POLITICI GIOVANI E ONESTI" E QUESTO ANNULLERà LE ELEZIONI E COSì FINO A QUANDO DOVRANNO RINUNCIARE X FORZA.

Antonio B. 22.02.08 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
L'iniziativa è lodevole ma vorrei farti presente che oramai la stragrande maggioranza delle utenze (come il sottoscritto) hanno la domiciliazione bancaria per cui risulta pressoche' impossibile detrarre/modificare alcunchè sulla bolletta.
Per poter eseguire questa detrazione, bisognerebbe revocare la domiciliazione, ovvero entrare in un'altro incubo difficile da gestire.
Io ho provveduto in questo modo: nel sito ENEL ho inserito un commento dove invito loro a detrarmi automaticamente la voce A3 dandogli 15gg di tempo, se non adempiono, ho scritto che mi rivolgerò all'autorità competente.
La mia ora domanda è: qual'è l'autorità competente in materia?
Suggerimenti?
/Luigi

Luigi Dionisio 22.02.08 15:07| 
 |
Rispondi al commento

ad Annozero di ieri serqa è stato chiaro,soprattutto con l'introduzione di Travaglio,che i politici - di destra e di sinistra - hanno fatto solo gli interessi loro nel tempo evitando di risolvere la questione rifiuti. Ed ora dimostrano di continuare a comportarxzi cosi,specie perchè ci ritroviamo in campagna elettorale.La destra accusa,ma blocca i lavori,la sinistra si difende e fa finta di nulla.
I cittadini campani sono VITTIME di questi incapaci.
Non dobbiamo credere più a questa classe politica bugiarda,corrotta e autoreferenziale.

Alessandro I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 15:05| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
vorrei sapere come impostare la richiesta di detrazione della tassa CIP6, nel form dell'enel. O meglio se puoi pubblicarne una tu da copiare e incollare, per tutti.

Grazie dell'attenzione
Cordiali Saluti

Giosuè Castorino Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 15:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cronaca di una seduta del Consiglio Comunale di MARTIGNACCO (UD), 18 febbraio 2008. Elezioni 13 e 14 aprile per il rinnovo dei Componenti. Attuale maggioranza di centro-destra (10 consiglieri), minoranza centro-sinistra (6 consiglieri). Tre persone presenti come pubblico (6.150 residenti).
La seduta ha inizio dopo le 19.00. Un’ora dopo entra il Senatore Ferruccio Saro che si siede, tra il pubblico, a fianco del ex Presidente del Consiglio Provinciale Marco Quai. Iniziano subito a parlare tra loro, mentre continua la seduta del Consiglio. Ad un certo punto il Senatore Saro chiama con un cenno uno degli Assessori. Questi di alza ed insieme escono dalla Sala. Qualche minuto e poi ognuno si risiede al proprio posto. Poi alcuni consiglieri della maggioranza a turno lasciano il tavolo del Consiglio e si avvicinano al Senatore Saro ( sono chiamati con un cenno o lo fanno di propria iniziativa) e parlano per alcuni minuti. Naturalmente il Consiglio continua a discutere gli argomenti all’ordine del giorno.
Dopo quasi 5 ore la seduta viene chiusa, io esco dall’Aula con la netta sensazione di aver assistito all’ennesimo atto di prepotenza della vecchia politica.
Mi auguro che i cittadini di Martignacco trovino il modo di contrastare quest’uso improprio del potere e si impegnino in una lista composta da persone pulite e responsabili.
Grazie per l’ascolto. Elena

elena c. Commentatore certificato 22.02.08 14:56| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio disdire immediatamente il mio contratto Enel Energia e Gas e passare ad un fornitore di energia che attinge a fonti rinnovabili (vedete, ad es. LifeGate Energy). Qualcuno che, magari, ha già fatto un passo del genere, mi può dare qualche consiglio utile in tal senso...?

Grazie.

Dario D. Commentatore certificato 22.02.08 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Sto provando da "qualche oretta" a telefonare all'Enel per la questione della tassa CIP6 (la bolletta la pago tramite rid...). Si passano la palla tra Enel e Enel Energia... Se qualcuno c'è riuscito a farsi togliere quest'onere in più dalla bolletta...perché non ci dice come ha fatto...???

Grazie!

Dario D. Commentatore certificato 22.02.08 14:47| 
 |
Rispondi al commento

ALTRA PROPOSTA SAREBBE QUELLA DI AVERE UNA SEZIONE DEL SITO DI GRILLO DOVE ---OGNI--- CANDIDATO DI ---OGNI---PARTITO VENGA PASSATO AI RAGGI X.

VITA MORTE E MIRACOLI DI OGNUNO DEI CANDIDATI ALLE ELEZIONI NAZIONALI E SOPRATUTTO QUELLI REGIONALI DELLA SICILIA. ( E DI OGNI ALTRA REGIONE IN CUI SI VOTA PROSSIMAMENTE ).

( ES. SPESE ELETTORALI, PROVENIENZA DEI SOLDI SUOI E DI QUELLI RICEVUTI PER LA CAMPAGNA ELETTORALE, FREQUENTAZIONI SOSPETTE, PRECEDENTI PENALI E MOTIVI DI EVENTUALI PROBLEMI CON LA GIUSTIZIA ECC )

IN QUESTO MODO CHI SI CANDIDA SAPRA' CHE LA SUA VITA SARA' RIVOLTATA COME UN CALZINO E CHI HA SCHELETRI NEGLI ARMADI CI PENSERA' MILLE VOLTE PRIMA DI CANDIDARSI!

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 14:47| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono cliente Enel ma sono d'accordo.
Gli inceneritori di per sè non sono dannosi, dipende ovviamente da quel che vi si brucia, e siccome non possiamo controllare ciò che si brucia è meglio usarli il meno possibile.
Sono favorevole alla raccolta differenziata e disposta a sostenere iniziatve in tal senso. La nostra salute vale molto di più del portafoglio di qualsivoglia soggetto finanziario. Saluti
Marella

Maria N. Commentatore certificato 22.02.08 14:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo il mio parere Beppe prima di dire di non pagare il CIP6 bisognerebbe fare un vademecum per pararsi il culo. Diciamolo francamente: l'ENEL e i sui avvocati, consulenti, non staranno fermi a guardare noi che non paghiamo il CIP6 ma agiranno per farci pagare quella tassa con tanto d'interessi. Leggendo infatti i vari commenti si possiamo riassumere che:

1) La gente ha paura di dover pagare nelle bollette successive gli importi non versati per il CIP6 con tanto d'interessi

2) la gente ha paura di andare incontro al taglio della corrente

3) occorre dettagliare i vari passaggi con esempi pratici su come non pagare il CIP6. Dove troviamo la voce sulla bolletta, come si fa il calcolo ecc.

Se non si fa questa cosa prevedo un buco nell'acqua. Noi non possiamo permetterci di pagare avvocati e consulenti per trovare il modo di risparmiare 7/10 euro sulla bolletta. Anche se sappiamo che quei soldi vanno a finanziare produttori di tumori come i termovalorizzatori.

Io propongo una soluzione alternativa per il lungo periodo: disdire il contratto ENEL non appena sarà possibile pagare un altro fornitore di energia proveniente da fonti veramente rinnovabili. Attualmente chi ha una partita iva può già staccarsi da enel mentre l'utenza domestica senza partita iva può già prenotare la fornitura.
Ricordiamo che dal 1 luglio 2007 il mercato dell'energia elettrica è liberalizzato.

Faccio 2 nomi ma ce ne sono altri: LIFEGATE ENERGY e LA220 (verde).
Non voglio fare pubblicità ma se vi fate una ricerca sul google scoprirete tutti i fornitori.

Adriano Di Blasi 22.02.08 14:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROPONGO ANCHE CHE TUTTI I GRILLINI SI COSTITUISCANO IN COMITATO NAZIONALE PER VEGLIARE SULLA REGOLARITA' DEL VOTO, AL LIMITE PROPONENDOSI COME 'RAPPRESENTANTI DI LISTA' CHE PRENDERANNO I DATI DEI VARI SEGGI IN CUI SONO PRESENTI E LI COMUNICHERANNO TUTTI A BEPPE GRILLO,
CHE CI FORNIRA' UN SITO APPOSITO NEL QUALE INSERIRE E SEGUIRE L'ARRIVO DEI DATI DALLE VARIE PROVINCE ITALIANE PER CONFRONTARNE LA CORRISPONDENZA CON QUELLI UFFICIALI DEL MINISTERO.

QUESTO A OPERA DI GENTE DEI VARI MEETUP CERTIFICATA DA GRILLO E CON UNA PASSWORD PERSONALE PER L'INSERIMENTO DEI DATI; DATI LIBERI A TUTTI INVECE PER LA SOLA LETTURA.

AGGIUNGO INOLTRE CHE IL RIASSUNTO DEI DATI DELLE VARIE PROVINCIE DI TUTTA ITALIA VENGANO MANDATI, OLTRE CHE A BEPPE DIRETTAMENTE, ANCHE A DELEGATI DEI MEETUP, SEMPRE CERTIFICATI DA GRILLO, IN OGNI CAPOLUOGO DI REGIONE, IN MODO DA VEDERE ALLA FINE DELLO SPOGLIO SE COMBACIANO I DATI INVIATI A GRILLO E QUELLI DEI CAPOLUOGHI DI REGIONE.

IL VOTO E' L'UNICA....E RIPETO...L'UNICA ARMA CHE ABBIAMO PER CONTROLLARE IL POTERE E FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE A CHI CI COMANDA.

SENZA IL VOTO ---REGOLARE--- NON ESISTE PIU' DEMOCRAZIA E QUINDI SI MANIFESTA LA DITTATURA!

SE DESTRA E SINISTRA SI METTONO DACCORDO AI PIU ALTI LIVELLI NON POTREMO SAPERE ---MAI--- COME SONO ANDATE VERAMENTE LE ELEZIONI.

INFATTI I VERI DATI FINALI LI CONOSCONO SOLO LORO E IL MINISTRO DEGLI INTERNI...E SE VEDIAMO COME S'E' COMPORTATO PISANU NEL 2006 I DUBBI SONO LEGGITTIMI.

Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(ANSA) - Bruxelles, 22 FEB – Dopo una consultazione urgente tenuta questa mattina tra tutti i rappresentanti della Comunità Europea è stato dichiarato pubblicamente che l’Europa non intende riconoscere l’Italia se, durante le prossime elezioni il Governo del Paese Italiano dovesse essere guidato da Silvio Berlusconi. Le motivazioni sono state depositate nella cancelleria generale a Bruxelles. Le prime reazioni stanno già maturando in queste ore.

Fabio Neri Commentatore certificato 22.02.08 14:01
................................

Se sta' notizia fosse essere vera e dovesse essere applicata alla lettera,
mi augurerei, allora, una vittoria del nano!?...scatafascio totale, e:
ALZATI ITALIA!!!

Altrimenti un nano all'opposizione continuerebbe a fare danni come fosse al potere!

Comunque, queste sono ingerenze, che ahime' non sono compatibili con i dettami democratici Comunitari.

Dobbiamo disfarcene da soli! ...peccato!

antonio ciardi Commentatore certificato 22.02.08 14:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vorrei dire cazzate,ma nella finanziaria di quest'anno la tassa sui cip6 non sarà più "devoluta" agli inceneritori ma alle fonti rinnovabili.Questo è quello che ha detto il Pecoraro Scanio ieri sera ad ANNOZERO.Speriamo che sia proprio cosi'!!!!!!!!!!!!!!

Enzo Jesus 22.02.08 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHIEDO A CHI DI DOVERE CHE PER LE PROSSIME ELEZIONI ITALIANE SIA ASSICURATA LA PRESENZA DEGLI OSSERVATORI DELL'OSCE!!...

VISTO QUELLO CHE E' SUCCESSO ALLE SCORSE ELEZIONI, QUANDO SI E' PARLATO DI BROGLI ELETTORALI COMMESSI DALLA DESTRA ALLORA AL POTERE.

RIORTO UN COMMENTO DAL BLOG:
http://www.uccidetelademocrazia.com/home.php?n=commenti&page=51&l=it

"Nonostante io non faccia fatica a credere che l'arroganza delle destre possa arrivare addirittura a falsificare i risultati di libere elezioni, penso che sia IMPOSSIBILE che la verità venga a galla: nessuno, neanche i più "estremisti" avranno il coraggio di andare a fondo poichè questo significherebbe il totale crollo delle istituzioni e quindi dello Stato. E' per questo motivo che in Italia , ed anche negli altri paesi, in verità, non c'è una strage che habbia avuto un colpevole dichiarato ed accertato. Significherebbe mettere sul banco degli imputati intere classi politiche ed istituzioni. Pensate un pò che non si riesce ad espellere dal parlamento "deputati" condannati figuriamoci se abbiamo la forza e la maturità, come paese, di prendere atto del marciume!!! E di lavarlo...
amalia, 21 novembre 2006


Alla luce di quanto denunciato nell'inchiesta di Deaglio, a mio avviso assumono nuova luce le farneticanti dichiarazioni a caldo del sig. Berlusconi "il risultato delle elezioni cambierà ... DEVE cambiare".
Meditate gente, meditate ... ma poi agite!! Non è possibile continuare a vedere in giro imbroglioni di tale risma!!
Sergio, 21 novembre 2006, 21 novembre 2006


Dino P. Commentatore certificato 22.02.08 14:09| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

De Mita: "Rifarò la Dc"
"Rifarò la Democrazia Cristiana". Lo ha annunciato questa mattina Ciriaco De Mita ai microfoni di Radio3Mondo. "Mi sto adoperando - ha detto De Mita - per organizzare un movimento di opinione, non l'insieme dei democristiani, per il recupero della più grande cultura democratica nella storia politica del nostro paese".

Al solito!
Il problema NON sono loro che rifanno la DC!
È nella loro natura (che si chiami invece Forza Italia o Margherita o La Destra o PD o PSI non fa differenza!) ripetere all'infinito l'atto che gli assicura il potere senza rischi...

Il Problema siamo NOI. Che abbiamo fatto UNA SOLA PIAZZALE LORETO!
E poi basta...

Quindi, il bilancio costi benefici è chiaramente vantaggioso per i parassiti.

Se periodicamente (un po' di esempi: Andreotti, Leone, Craxi, Gui , Tanassi, Fanfani, Scelba, Tambroni, Rumor, COSSIGA!!!, De Mita, Amato) almeno 1 ogni 3-4 avesse fatto un giro turistico a testa in giù a Piazzale Loreto (solo un giro, per carità, solo per "tenere a mente"...), oggi TUTTO sarebbe diverso...

Si, sono giustizialista e violento:
Come la forza creatrice di NAZIONI come Francia, USA, Inghilterra e Germania.

Paesi dove il livello minimo di dignità della POLITICA è stato imposto dal controllo anche CATTIVO dei CITTADINI sui DIPENDENTI!

Qui i ruoli sono diversi: SERVI e TIRANNI.

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 14:09| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Prestigiacomo in Sicilia!!!
Berlusconi sciogliera' le riserve ...a minuti!

Campagna soft.
Vecchi inciuci e apparentamenti?
...roba da vecchia politica!Ah!Ah!

Raga'...che aspettiamo?
...Li mandiamo a fare in culo all'unisono?

antonio ciardi Commentatore certificato 22.02.08 14:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Veramente stai parlando con uno che non lavora
da 3 anni,regolarmente pagato e stipendiato,alla faccia tua e di tutti quelli come te.Sai,fino a
quando viaggia così, io viaggio gratis.
Senza offesa.
Capisc' a mme.
RINO NAPOLI DOC
marina g. 03.02.08 12:19
*************************************** BASTA FARTI SCRIVERE,E VIENI FUORI DA SOLO!!!! PARASSITA??? NOOO SOLO NAPOLETANO DOC

Andrea Cossu (sir-bone) Commentatore certificato 22.02.08 14:02| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

… NOTIZIA … BOMBA!

(ANSA) - Bruxelles, 22 FEB – Dopo una consultazione urgente tenuta questa mattina tra tutti i rappresentanti della Comunità Europea è stato dichiarato pubblicamente che l’Europa non intende riconoscere l’Italia se, durante le prossime elezioni il Governo del Paese Italiano dovesse essere guidato da Silvio Berlusconi. Le motivazioni sono state depositate nella cancelleria generale a Bruxelles. Le prime reazioni stanno già maturando in queste ore.

Fabio Neri Commentatore certificato 22.02.08 14:01| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE MA QUANDO TI DECIDERAI A GUARDARE QUESTO LINK.
QUESTE SCOPERTE LE PAGHIAMO NOI CON LE NOSTRE TASSE CAVOLO E NESSUNO LE UTILIZZA E ANCOR PEGGIO NESSUNO LE PUBBLICIZZA
CON QUESTO ULTRA-MULINO NON SERVE DIFFERENZIARE!!!!
LEGGI QUI:
Come un 'mulino' di nuova generazione, l'impianto Thor riduce i rifiuti a dimensioni microscopiche, inferiori a dieci millesimi di millimetro. Il risultato dell'intero processo è una materia omogenea, purificata dalle parti dannose e dal contenuto calorifico, utilizzabile come combustibile e paragonabile ad un carbone di buona qualità.
"Un combustibile utilizzabile con qualunque tipo di sistema termico".
"compresi i motori funzionanti a biodiesel, le caldaie a vapore, i sistemi di riscaldamento centralizzati e gli impianti di termovalorizzazione delle biomasse. Infatti, le caratteristiche chimiche del prodotto che viene generato dalla raffinazione meccanica dei rifiuti solidi urbani, una volta eliminate le componenti inquinanti sono del tutto analoghe a quelle delle biomasse, ma rispetto a queste sono povere in zolfo ed esenti da idrocarburi policiclici". E' possibile utilizzare il prodotto sia come combustibile solido o pellettizzato oppure produrre bio-olio per motori diesel attraverso la 'pirolisi'. L'impianto è completamente autonomo: consuma infatti parte dell'energia che produce e il resto lo cede all'esterno.

RIECCO IL LINK:

http://www.cnr.it/cnr/news/CnrNews?IDn=1758


Grazie Beppe, sei grande!
E' stato un piacere per me notificare all'Enel che avrei detratto dalla bolletta i miei soldi per gli inceneritori.
Grazie!!!!

catia simonella 22.02.08 13:50| 
 |
Rispondi al commento

finalmente torni a parlare di energia!
finalmente con una proposta, qualcosa da fare!

facciamo due conti: enel dichiara 46,3 miliardi di euro per il 2007.

http://www.enel.it/azienda/investor_relations/ir_comunicatiarticolo.asp?IdDoc=1527132

il 7 per cento di 46,3 fa 3,241 miliardi di euro (in lirette circa 6.400 miliardi o 6,4 milioni di milioni). e questo per il solo 2007.

non pagarli sarebbe già un enorme successo, ma credo che potremmo fare molto di più.

se, invece di tenerli nelle nostre tasche, li mettessimo in un fondo per finanziare davvero le fonti rinnovabil?
quelle rigorosamente rinnovabili?

tu, beppe, saresti in grado di coordinare un'operazione di questa portata?

anche solo immaginando di mobilitare un centesimo di tutti quei soldi, con 324 milioni di euro quanti pannelli fotovoltaici si potrebbero mettere?
quanti pannelli solari per l'acqua calda?
quanti....etc?

che impatto economico avrebbe?

mi piacerebbe avere una tua risposta pubblica.
con affetto
giorgio avetta

giorgio avetta 22.02.08 13:46| 
 |
Rispondi al commento

dopo avere visto ANNOZERO è risultato chiaro che l'inquinamento in campania è il risultato di una corruzione trasversale ai partiti,tutti compresi,i partiti e questi politici predoni sono il cancro dell'Italia. cosa possiamo fare per liberarcene?

antonio a. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 13:44| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Milioni delle vecchie lire in scatole da scarpe e Mercedes.
Erano regalie o tangenti qual dir si voglia.


Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d


Quando parla, una leghista dovrebbe ricordarsi che i padani al tempo del governo berlusconi incassavano (da Fiorani) valanghe di milioni di euro, e non venivano certo messi in scatole di cartone. Capisc’a me.

silvius silvius () Commentatore certificato 22.02.08 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veronesi capolista in Lombardia per il PD!

antonio ciardi Commentatore certificato 22.02.08 13:37| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

e intanto finalmente non vengono candidati i condannati o almeno in parte già è q.cosa grazie beppe!

lorenz l. Commentatore certificato 22.02.08 13:36| 
 |
Rispondi al commento

io sono in provincia di brescia e passo spesso in citta'

personalmente dopo aver seguito le notizie riguardanti il simpatico "suppostone" di brescia
io sarei anche a favore del non pagamento della tassa sul "cip 6"

ma a oggi visto che la bolletta dell'elettricita'
la pago ad ASM-BRESCIA deduco che questa notifica di non pagamento la dovrei far pervenire all'ASM

mi viene poi un pensiero:
se mi arrischio a non pagare una parte della bolletta la prima volta, la bolletta successiva me lo richiedera'

se poi per la volta successiva mi "ostino" a non pagare tutto l'importo dovuto, questi mi notificheranno la differenza sulla bolletta successiva

risultato: quando il mio debito nei confronti di ASM sara' abbastanza grande , l'azienda armata di avvocati molto tranquillamente mi tagliera' la corrente di casa e ufficio,
con la semplice motivazione che io aderendo all'azienda ASM e richiedendo un "loro prodotto"
accetto i loro termini di contratto e accetto quindi di pagare tasse e annessi vari.

questi mi tagliano la corrente se nn pago tutto
e hanno il diritto di farlo, io ho firmato un contratto

sarebbe come pagare al fruttivandolo 8 pomodori portandone a casa 10... si incazza il tipo

riassumendo::::

la colpa non e' dell ENEL o similari che che ci impongono tasse del ca**o

SIAMO NOI CHE NON C OCCUPIAMO ABBASTANZA DEL NOSTRO PAESE E NON CONTROLLIAMO LE CAGATE CHE FANNO IN PARLAMANTO

DOVREMMO SCENDERE IN PIAZZA OGNI SINGOLO GIORNO TUTTI ASSIEME SE CREDESSIMO VERAMENTE IN CIO' CHE DICIAMO e predichiamo,
PERCHE IN QUESTO PAESE NON CE' PROPIO NULLA CHE FUNZIONA

PER FORTUNA CE' IL V-DAY

anche se a volte ho il dubbio che non basti un giorno solo su 365


noi comunque continuiamo nel nostro piccolo a credere in ste cose, chissa' che arrivino davvero giorni migliori
io il mio impegno lo metto..

tu ?

ma alla fine..che dite , la rischio o no con il CIP6 ??

te che fai?


matteo nolli Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 13:34| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Enzo P adesso siccome c'è stato hitler.. è giusta la truffa delle banche centrali..chissa poi chi c'era dietro quel folle..lasciamo perdere va.

IL SISTEMA DEBITO è CONTRO l'UMANITà

Taxi Libero Commentatore certificato 22.02.08 13:30| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Quindi da come ho capito e in relazione all'ultimo video, io pago il riscaldamento a quelle case che usufruiscono del teleriscaldamento del termovalorizzatore di Brescia.

Mi fa proprio piacere...Bah!!!

Alessio F. Commentatore certificato 22.02.08 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Obama:"Faro di tutto per difendere il mio paese"..

Davvero un pacifista,,,

Taxi Libero Commentatore certificato 22.02.08 13:28| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"Forza Italia" prepara l'offensiva:
"torni l'immunità parlamentare"
Marcello Pera o Ignazio La Russa,a Ministro della giustizia?
Berlusconi:"ci stiamo pensando"...vedrò!
Il conflitto di intressi non esiste!è un falso problema!le priorità sono....altre!

Gaetano I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 13:28| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non pagate la tassa Cip6 nella bolletta Enel


Ho pensato: "e se poi mi interrompono l'erogazione? e non dirmi che la cifra da pagare dopo è ridicola perchè il punto vero è che per il riallaccio è un casino, e i surgelati? mia moglie mi farebbe un gran culo" .
E' vero mentre facevo i calcoli ho pensato tutto questo ed ho frenato, ma non sono il solo. Una possibile forma di protesta per il Cip6 potrebbe essere il GENERALE ritardo nel pagamento della bolletta Enel di un numero tot di giorni per non incorrere nel distacco, subito dopo averlo effettuato lo si comunica per telefono all'Enel e l'unico danno sono i ridicoli interessi ,sulla bolletta successiva, per i giorni di ritardo. Per l'Enel sarebbe un danno enorme e per tutti solo una telefonata. Che ne dite ragazzi? ma come si fa a dirlo a Beppe.

Andrea L. Commentatore certificato 22.02.08 13:27| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) Commentatore certificato 22.02.08 12:52
......................................

Amo i cani in quanto fedeli, e la cosa che piu' affascina, e che ti sono
vicino senza chiedere niente in cambio o pretendere .
Che non ti "giudicano" per il tuo aspetto, o che tu sia ricco o povero, bellissimio/a o con handicap
...ti "amano" e basta!!
Ma dico io, se tu avessi, anche, solo un cagnolino, un gattino, uno straccio di uomo che ti stia vicino, un vibratore, un pupazzo...cazzo..non mi andresti a scavare un commento del:
RINO NAPOLI DOC
marina g. 03.02.08 12:19 ????????

Tu devi farti curare...non stai bene!...ma come si fa'?
E se lo fai con questi commenti...che cazzo di vita...dio mio!

antonio ciardi Commentatore certificato 22.02.08 13:18| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

E l'ACEA? Qualcuno sa dove si annida tale balzello nella loro bolletta e come lamentarsene?

Lucas Malor Commentatore certificato 22.02.08 13:10| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA E' LA SOLUZIONE
Partiamo da un presupposto: se continuiamo a fare cio’ che abbiamo sempre fatto (o a pensare come abbiamo sempre pensato) otterremo quello che abbiamo sempre ottenuto! In altre parole: non cambieremo mai nulla! ...Dopo e’ inutile lamentarsi!Una rivoluzione vera e propria potrebbe servire, ma nessuno la vorrebbe!
La soluzione: una rivoluzione legittima e democratica, che esca dalle urne delle prossime elezioni politiche!... "IL FEDERALISMO"
L'UNICA VERA RIFORMA DI CUI IL NOSTRO PAESE HA ASSOLUTAMENTE BISOGNO!
Non e’ piu’ possibile assistere impotenti alla fallimentare gestione centralista (Romana) dello Stato!
L'Italia sta, vergognosamente, arretrando e diventando la cenerentola dell'Europa (se non fosse per l'annessione dei nuovi paesi dell'est!), sorpassata dalla Spagna e raggiunta dalla Grecia! Chi ci governa sperpera la maggior parte delle risorse e delle energie nelle pastoie burocratico-amministrative delle lotte di partito e di schieramento e quasi nulla viene fatto per rilanciare il Paese o a beneficio dei cittadini (polli da spennare)!
QUESTA FORMA DI STATO HA DIMOSTRATO IL PROPRIO FALLIMENTO!
Con il federalismo si snellirebbero tutti i procedimenti politico-amministrativi e si avrebbe un rapido e diretto riscontro, sul territorio, dell'azione governativa, quindi maggiore controllo su chi governa e migliore impiego delle risorse pubbliche! Il referendum federalista di 2 anni fa (federalismo fiscale, proposto dalla Lega Nord) andava in questo senso, ma e’ stato fatto fallire (mancanza del quorum) per la massiccia propaganda dei SOLITI PARTITI, che hanno visto minacciata la loro sopravvivenza e dei POLITICANTI DI MESTIERE (tutti!), di destra e soprattutto di sinistra, che hanno fatto l'impossibile per mantenere lo status quo e quindi la logica delle spartizioni-clientele-lobbyes ed interessi di parte.
FEDERALISMO!!!!
LEGA: NORD - CENTRO - SUD - EST - OVEST!
NON IMPORTA PURCHE' FEDERALISTE!

alessio1 giorgi Commentatore certificato 22.02.08 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VATICANO FARA' DI TUTTO PER VINCERE LE ELEZIONI...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma come faccio a non pagare l'imposta che va agli inceneritori?

Francesca Campanelli 22.02.08 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Enzo P vuoi dire che i banchieri usano meglio la moneta?!??!
non scherziamo...

Taxi Libero Commentatore certificato 22.02.08 13:06| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non è certo Enel o qualiasi altro distributore di energia elettrica, come Acea, A2a, Trenta, Iride ecc., a stabilire entità e destinazione della somma destinata al cosiddetto CIP6 che, come scrive corretamente il blog di Grillo, deriva da una legge dello Stato. Così come non è certo Enel a decidere quali voci introdurre o non introdurre nella bolletta. E' una decisione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas che ogni distributore è tenuto a rispettare.

L'invito non pagare un parte della bolletta che si ritiene iniqua non ha evidentemente alcun fondamento legale e non può che comportare per chi lo accogliesse un avviso di morosità con susseguente distacco della fornitura.

Solo il Parlamento può decidere se e in che misura rivedere, modificare o abolire quella voce. Solo l'Autorità per l'energia elettrica e il gas può decidere se e come i distributori di energia elettrica debbono esporre le varie voci che compongono la bolletta.

Per quano riguarda Enel in quanto rpoduttore di energia elettrica, va segnalato che non possiede alcun inceneritore né, se non i misura del tutto marginale, altre fonti "assimilate", mentre proprio a chi possiede questo tipo di impianti viene erogata la larga maggioranza dei fondi raccolti in base al cosiddetto CIP 6. Solo la quota residua, infatti, è destinata alle fonti rinnovabili vere e proprie, idroelettrico, eolico, solare, geotermia, biomasse, nelle quali Enel è al primo posto (non solo in Italia, ma anche a livello mondiale).

Una stortura alla quale sia l'Autorità di settore sia molte forze politiche intendono porre rimedio.

Ufficio Stampa Commentatore certificato 22.02.08 13:05| 
 
  • Currently 1.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento


Bene invasione dei servi del nano ; è scattato
il mio allarme antinano ; è una gigantesca
pernacchia che mi ha fatto saltare dalla sedia e
mi spiace non ci sia il blog del sonoro .

A breve pubblicherò i siti da dove provengono
questi attacchi inaumento che fanno parte di una strategia precisa anzi eccoli :

www.la tvdella libertà.it
il giulivo.it
tocqueville.it

Di tutto , di piu' , anche una mandria sciolta
e nemmeno di razza .

Tinazzi
A piu' tardi

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 13:05| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Domanda:
Se un politico rubasse una caramella, quest’atto sarebbe da intendersi come:
REATO POLITICO ?

Perdonate l’ignoranza.

Fabio Neri 22.02.08 12:03


Il reato non e' mai politico. Il processo lo puo' essere. Dipende, caro amico, da chi viene interpellato su questo argomento. Esso puo' essere descritto da una equazione:

Processo politico = x (0; 1)

x = 0 se (a) l'indagato e' di destra e l'elettore intervistato e' di destra

x = 1 in tutti gli altri casi ammissibili nell'universo reale R.

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 22.02.08 13:04| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma si dai, è meglio un ritorno del Grande Truffatore, capace di governare 5 anni con una maggioranza bulgara senza fare nulla per evitare il gravissimo declino economico del Paese. Ha pensato esclusivamente ai suoi interessi. Del resto non è un politico, è un (im)prenditore. Un esempio per tutti MORALE per tutti noi. A proposito visto che ti indendi di giustizia....ti
ticordi il nome di un parlamentare di centrodestra, negli ultimi 10 anni, che non abbia gridato al complotto politico quando è finito sotto inchiesta da parte di una procura?

silvius silvius () Commentatore certificato 22.02.08 13:01| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La domanda che mi pongo è come? A quali condizioni si può riacquistare una sevranità popolare della moneta, ed un controllo delle nostre esistenze? E cosa ciò comporterebbe nelle interazioni con le altre nazioni "schiave di tale sistema e controllate dai poteri finanziari del fondo monetario internazionale e dei grandi gruppi bancari e multinazionali privati? Il Venezuela con tutte le sue contraddizioni è il primo paese che ha ripagato il debito pubblico per intero verso le banche (togliendo alle compagnie private straniere i diritti di sfruttamento), avendo una materia prima apprezzata più del denaro stesso (il petrolio), con cui ripagare i debiti.

http://www.popolazione.altervista.org/index_file/Page434.htm

Ma l'Italia come mai potrà fare una cosa del genere? E a cosa dovrà rinunciare per riappropriarsi della propria moneta? Alle esportazioni dei propri prodotti? All'importazioni di materie prime necessarie (petrolio, gas, metalli, ecc.), alle tecnologie (informatiche, elettroniche, mediche, ecc.)? Sarabbe additata dal resto del mondo occidentale come stato "canaglia"? Mille interrogativi per un dilemma insolubile!

Il problema ancora una volta riguarda la gestione del flusso di denaro, e chi ne ha il controllo ha il potere su tutta la nostra società.
Purtroppo per noi in italia nessuno potrà risolvere tale problema, perchè le tasse che paghiamo servono a pagare il debito pubblico verso le banche private e se diminuiscono le dirette devono per forza aumentare le indirette per bilanciare il precario equilibrio del sistema paese italia!

Consiglierei a tutti di leggere Euroschiavi per comprendere:

http://video.google.it/videoplay?docid=8208628600166597158

Signoraggio, debito pubblico, banche:

http://pensieriepensieri.splinder.com/post/11587640#comment

Clicca sul nome per vedere "quanto è profonda la tana del bianconiglio..."

Rododendro Mintorelli 22.02.08 12:56| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo che siamo abituati a vedere Enel come fornitore unico di energia elettrica ma forse a qualcuno è sfuggito che Enel non è più l'unica azienda a distribuire l'energia. Allora perchè si parla sempre e solo di bolletta Enel e non di bolletta dell'energia elettrica?

Questo lo scrivo solo perché venga data un'informazione corretta a chi legge.

Ciao a tutti

Ivano M. Commentatore certificato 22.02.08 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo per versare un contributo a Beppe Grillo in virtù delle battaglie che sta portando avanti a nome di tutti.
Quanto sareste disposti a versare?
Facciamo che ognuno di noi ipotizzi una cifra da 1 euro in sù, poi facciamo una media e la moltiplichiamo per il numero del "popolo della rete".
Io ad esempio metterei 100 euro, e personalmente sarebbe uno degli "investimenti" più azzeccati degli ultimi anni

stefano bonelli 22.02.08 12:54| 
 |
Rispondi al commento

siamo il popolo più tassato al mondo,quando andremo a votere perchè non metterci d'accordo e scrivere una frase, uguale per tutti, magari:partiti di merda succhiasangue.
Le tasse sui carburanti sono l'80% del prezzo, adesso se io pago magari perchè dei bimbi muiono di fame mi può star bene, ma di fame invece muoiono mastella,ferrara,berlusconi,dell'utri,prodi,andreotti, e tutto il parlamento, non si può eticamente e praticamente tassarci come se fossimo schiavi, si noi siamo schiavi, noi non abbiamo voce in capitolo, noi dobbiamo pagare e basta, come con la rai, 100 euro a famiglia,per una televisione di merda,tre canali, ma che ce ne facciamo di tre canali, perchè non venderne due e l'altro mantenerlo con la pubblicità, tanto lo fanno già, come si fa a mantenere 10.000 persone per il divertimento se fra un pò non avremo manco i soldi per mangiare, come si fa a pretendere cose di questo tipo?Solo chi ha pancia piena da sempre non capisce, i nostri politici sono lontani dalla nostra realtà anni luce, non sanno cosa vuol dire indigenza,fame,debiti,freddo ed altro, sono lontani da noi, non ci rappresentano, altrimenti farebbero come i buoni padri di famiglia,ossia prima le necessità e poi se avanzano i soldi il divertimento, pagando se lo vuoi, invece noi la rai anche se morti di fame la dobbiao pagare, sai che ti dico politico?
va a morire ammazzato di rai e di tutto quello che ci derubi, mi fai schifo


De Mita, Pannella, Cossutta, Berlusconi1-2-3-4-5,
Bertinotti, Marini, Tremaglia, CSM, Corte Costituzionale, senatoriavita, Presidente Repubblica: il più giovane è Bertinotti. Abbiamo a potere, in ogni angolino noto e segreto, una classe gerontogica, stimata e stimabile, ma pur sempre un bel tappo al rinnovamento del PAESE DEI VECCHI. Un lavoratore normale viene espulso dalla produzione perchè vecchio a 50 anni; oppure se ne scappa dal lavoro per andare in pensione a 57-58 anni.
Il parlamento è invaso da condannati penali e morali.
Le liste sono piene di gente che starebbe meglio lontano 1000 km per reati ignobili e impresentabili. E, con falsità e ambiguità, ci siamo sempre consolati pensando che gli onorevoli dovessero degnamente rapp.re la società. Per cui se abbiamo 50.000 detenuti dobbiamo avere, per la PARCONDICIO, almeno 30 onorevoli che li rappresentano.
La Giustizia non funziona per un milione di ragioni tutte imputabili al cittadino che non se ne occupa. Che dovremmo fare giustizia da soli, come nel FARWEST di 150 anni fa?
Abbiamo i miliardi per mandare 10.000 soldati, costosissimi, in tutto il mondo, eppure ci dicono, a ragione, che siamo gli ultimi in Europa per sviluppo per ricchezza e per povertà!
Come fare per cambiare??
Ho paura che non lo sapremo prima del 13 aprile e neppure dopo!
ciao fuoco

enrico . Commentatore certificato 22.02.08 12:53| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

@ Annamaria Farina 22.02.08 11:53
Potresti cortesemente chiarire?
Grazie.

Cara Annamaria:

Legge 26 luglio 2002, n. 156

"Disposizioni in materia di rimborsi elettorali"
Articolo 2 - paragrafo 2
....«Il fondo per il rimborso delle spese elettorali per il rinnovo della Camera dei deputati è ripartito, in proporzione ai voti conseguiti per l’attribuzione della quota di seggi da assegnare in ragione proporzionale, tra i partiti e i movimenti che abbiano superato la soglia dell’1 per cento dei voti VALIDAMENTE ESPRESSI in ambito nazionale»;

VOTI VALIDAMENTE ESPRESSI! QUESTO È IL TRUCCO DEI BASTARDI!
Se la torta è "100" e i voti VERI (attribuiti) sono 70, NON distribuiscono solo 70, ma distribuiscono 70 + altri voti NON ATTRIBUITI, ma VALIDI + astenuti.
Ma ripartiscono secondo la fetta di quelli ATTRIBUITI. Insomma, si pappano sempre la torta 100, anche se si va a votare in 2!!

COME CREDI SIANO RITENUTI I VOTI NULLI E BIANCHI?
VOTI VALIDI!!! Infatti i "VOTANTI sono PER DEFINIZIONE TUTTI I VOTI NELL'URNA!!
SE, con rispetto parlando, con la scheda fai l'uso della carta igienica, ma la scheda finisce in urna, ANCHE QUELLA È VOTo VALIDO!
Insomma, per quanto tu dica che i partiti ti fanno cacare, i soldi del maledetto finanziamento glieli danno tutti lo stesso! E ripartendosi anche le quote di BIANCHE e NULLE!
Ricorda sempre: si può sconfiggere un uomo, un'esercito, un mondo.
MA CON LA BUROCRAZIA (LEGGI SCRITTE PER INCULARCI) L'UNICO RIMEDIO È IL PATIBOLO IN PIAZZA!
E TI DICO DI PIù!!
DISTRIBUISCONO ANCHE LA QUOTA PARTE DEGLI ASTENUTI (NON ANDATI AL SEGGIO)!!

Ho invece fatto un errore (me ne scuso) sulla ripartizione del premio di maggioranza.
Quel che dicevo era vero per la VECCHIA legge, ora non più.

Resta il fatto che, usando il mio metodo che ho indicato (Fabio Castellucci 22.02.08 01:46 e commenti):
1) Si SABOTA una legge vergognosa! (intasando i seggi di proteste verbalizzate!)
2) si evita di dare il consenso al finanziare il nemico!

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:51| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCA E VELTRUSCA NEI PRIMI 100 GIORNI DI GOVERNO PROMETTONO DI RIFONDARE L'ITALIA!
DIMENTICANO CHE LA CLASSE POLITICA ADDETTA ALLA RICOSTRUZIONE NON COINCIDE MAI CON QUELLA CHE HA DISTRUTTO!!!

bartolo iamonte Commentatore certificato 22.02.08 12:51| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO INGATO PER TRUFFA , perchè aveva promesso a Belpietro , a Feltri, Storace, Bossi Fini ,Bondi, Borghezio ,Maroni, Brambilla ,Er Pecora e il NANOche li avrebbe inculati con il persevativo , invece lo ha fatto a cazzo nudo . Un reato grave da frode in commercio .filibero.

filiberto faedo Commentatore certificato 22.02.08 12:51| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Avete notato che ieri ad annozero adesso ci sono le pubblicità.
banche, petrolieri, macchine etc etc.
COME MAI?
PRIMA NEANCHE UNA ED ADESSO?

FIATTO SUL COLLO A TUTTI.

LIBERTA AL POPOLO Commentatore certificato 22.02.08 12:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Un mio vecchio e carissimo amico - eroe della RSI, assolto, nel 1947, per una sua azione da un giudice partigiano in quanto "non si può disconoscere l'alto valore morale", mi disse:

"La Chiesa per attrarre fedeli farà fare lo spogliarello alle giovani monache sulle scale delle chiese... e i partiti democratici per continuare ad avere voti candideranno mignotte e froci".

Peccato che non ci sia più. Avrebbe avuto la soddisfazione di aver predetto, con molto aniticipo, l'Italia del 2008.

Enzo P. Commentatore certificato 22.02.08 12:50| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

http://www.saperinvestire.it/index.php?option=com_content&task=view&id=2079&Itemid=44

domenico laruccia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:50| 
 |
Rispondi al commento

La verità non si può sapere con i cinque sensi. Va cercata in modo trascendente. Bisogna sorprenderla, immaginarla, crearla con il pensiero. Qualunque sia il risultato sarà più reale della realtà preconfezionata nella quale crediamo di vivere.
18 Febbraio 2008
Tutto quello che non sai è vero (post di Beppe Grillo)
.......
"om ajnana-timirandhasya jnananjana-salakaya
caksur unmilitam yena tasmai sri-gurave namah".

Hare Krishna

Daniela M. Commentatore certificato 22.02.08 11:13
11 VOTI DI CUI 9 "FANTASTICI"
.................................

Ma la vogliamo smettere di giocare a fare gli adulti!?

antonio ciardi Commentatore certificato 22.02.08 12:07 | Rispondi al commento |

--------------------------------------------------

Traduzione:
Offro i miei rispettosi omaggi al mio maestro spirituale, che ha aperto i miei occhi accecati dalle tenebre dell'ignoranza con la torcia della conoscenza.

Daniela M. Commentatore certificato 22.02.08 12:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre voi tutti parlate..parlate e vi lamentate saturando questo blog ormai divenuto un muro del pianto questo e tanto altro accade ale vostre spalle:
La Yespica con il Pdl? "Non mi candido" rivela ad Affari. "Non sono italiana. Berlusconi...". Tra le new entry anche Angela Sozio (la rossa del GF), Peppino di Capri... Ecco le candidature di Berlusconi
Giovedí 21.02.2008 18:30
Saltata la soubrette Aida Yespica, rimangono la rossa del Grande Fratello Angela Sozio, candidata in Puglia (paparazzata mano nella mano con Berlusconi a Villa Certosa), Peppino di Capri, Deborah Bergamini, ex manager Rai, e naturalmente la rossa per eccellenza Michela Vittoria Brambilla. Ecco le candidature 'fuori dal Palazzo' del Cavaliere.

LA YESPICA DICE NO A SILVIO

Aida Yespica candidata con il Pdl? "Cosa? Con il partito di Berlusconi? No, non mi candido. Non sono neanche cittadina italiana...", taglia corto la bella Yespica contattata da Affari.

Ma ti piacerebbe? "No, non mi piace l'idea di entrare nel Parlamento italiano. E neanche con Berlusconi".

Ma lui parla molto bene di te, cosa ti piace del Cavaliere? "Non voglio più parlare di queste cose. Se mi chiedi sul mio fidanzato ti rispondo 'ok mi piace...' Ma su Berlusconi non parlo. Mai lavorerei in Parlamento... Punto!".
SCOPPIA LA POLEMICA. "Io non milito nel Popolo delle Libertà, ma sono stato sommerso questa mattina da numerose telefonate di "berlusconiani" che protestavano con me (e io che c'entro?) per la candidatura della nota attrice (si fa per dire...) Yespica, l'amica del Presidente venezuelano Chàvez". Il presidente emerito Francesco Cossiga ha raccolto le voci contrarie contro la candidatura della bella venezuelana. "Io ho risposto che Silvio Berlusconi è anzitutto un grande impresario teatrale che crede che la bella apparenza conti anche elettoralmente: basta dare uno sguardo agli elementi femminili del suo gruppo.
Un saluto a voi tutti piagnucoloni

dario m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:48| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento


Ci stanno oggi scassando la minchia su Di Pietro
e sulla sua indagine per truffa .

C'e' solo un metodo per fermare queste
illazioni ; sappino tutti , quelli in cattiva
fede che dopo aver visto LA SINERGIA DI CUI
PARLAVO RETE4 - ITALIA 1 - GIORNALE - CANALE 5

sappino tutti, che piu' la smenano piu' rischiano di fare l'effetto contrario , io che tutti qui sanno che sono critico nei confronti Di Di Pietro , se contiunate a rompermi gli zibidei , lo voto .

Solo per farvi un dispetto.

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:46| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPELLO AI VERI BLOGGHER CHE SEGUONO GRILLO!!!

È ormai chiaro come negli ultimi giorni di campagna elettorale il blog sia fuori controllo ed in mano ai vari galoppini. Il fatto che Grillo non prenda provvedimenti, mogliorando il metodo di votazione del blog, tenendo conto dell'affossamento di post tipo questo, secondo me è molto grave e lo renderebbe in caso di mancata indagine complice. Basta leggere dal fondo nei commenti più votati per rendersi conto di cosa stia succedendo. Sul metodo non mi esprimo lascio a voi il dibattito su come si potrebbe fare per rendere il Blog più leggibile.
Chi la pensa così mandi a Beppe una mail con questo oggetto:
BEPPE METTI ORDINE SUL BLOG.
saluti
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

gli inceneritori servono!!ma prima di essi serve le raccolta differenziata e una buona educazione civica a tutti i cittadini.....
Francesca Y.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Guarda Francesca lo so bene che bisogna fare la diferenziata. Io vivo in Germania e qui per esempio anche le campane del vetro sono divise per colore, bianco, verde e marrone e ogni abitazione ha il suo bel cortile con i suoi bei contenitori per carta e cartone, imballaggi e umido. Il problema reale in italia è che le stesse persone che vogliono gli inceneritori spesso sono legate alle aziende mafiose vedi Bassolino. Queste persone non hanno nessun interesse ad utilizzare procedimenti che sono inizialmente più impegnativi rispetto al fatto di buttare tutto in discriche o bruciare il rifiuto. Si scoprirebbe però che una corretta raccolta differenziata più il compostaggio dei rifiuti che è praticamente ad impatto zero porterebbe in poco tempo le aziende senza scrupoli degli interessati a non fare più una lira. Inoltre in Campania ci sono tante piccole imprese che si sono già dette disponibili a fare impianti di compostaggio ma qualcuno lo vieta. Chi? Risulta quindi ovvio chi guadagna con gli inceneritori.

Evoluzione Umana Commentatore certificato 22.02.08 12:46| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

E visto che in questo preciso momento il blog è invaso da numerosi scarafaggi:

A VOI CHE DOPO IL COLPO DI STATO, STATE FACENDO ANCHE IL COLPO DI BLOG, HO DA DIRE: DOMANI IL BLOG SARA’ TUTTO VOSTRO! GODETE! PERCHE’ NOI SAREMO A NAPOLI! LE VOSTRE TV NON CI FARANNO VEDERE, MA ECCO CHE GIA’ LUNEDI’ LE NOSTRE BELLE FACCE RINASCIMENTALI INVADERANNO YUOTUBE!

DEFICIENTI, QUAL E’ IL VOSTRO NOME NEL BUIO?! SPARATE AL VUOTO POVERI DISGRAZIATI.
PRESTO NON CI SARA’ UN SOLO BUCCO DEL CULO PER NASCONDERVI. CI SARANNO SOLO PIANTI E STRIDORI DI DENTI, ALTRO CHE I NICK DEI MIEI COGLIONI

maksim cristan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:46| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Qaa W Commentatore certificato 22.02.08 12:07

Ho trovato la replica di Di Pietro, che può forse fare un po' di chiarezza sull'intera faccenda.
La magistratura farà poi il suo corso.

-----

Di Pietro risponde accogliendo “con un sorriso i tentativi di Panorama di sporcare la campagna elettorale con allusioni che non hanno alcun riscontro con la realtà. I fatti penali in questione - prosegue il ministro delle Infrastrutture - sono già stati valutati, sia in sede civile, con il rigetto di tutta la domanda del denunciante, sia in sede penale, con la richiesta di archiviazione formulata dal Pm già dall’anno scorso”. Per il leader dell’Idv, “ora c’è solo l’udienza di opposizione all’archiviazione fissata dal Gip, a seguito del reclamo del denunciante su fatti che, la stessa Procura di Roma, ha ritenuto insussistenti in fatto ed in diritto. Ma sappiamo come si fa informazione in questo periodo preelettorale. Anche le non-notizie - lamenta Di Pietro - diventano occasione per sporcare la campagna elettorale. Non raccolgo, quindi, la provocazione lasciando che la magistratura, verso la quale nutriamo rispetto e fiducia, lavori - conclude Di Pietro - in pace”.

Annamaria Farina 22.02.08 12:46| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

(ANSA) - Bruxelles, 22 FEB – Dopo una consultazione urgente tenuta questa mattina tra tutti i rappresentanti della Comunità Europea è stato dichiarato pubblicamente che l’Europa non intende riconoscere l’Italia se, durante le prossime elezioni il Governo del Paese Italiano dovesse essere guidato da Silvio Berlusconi. Le motivazioni sono state depositate nella cancelleria generale a Bruxelles. Le prime reazioni stanno già maturando in queste ore.
==========================

mi sa che Tonino ti ha consigliato male e non c'ha azeccatto manco stavolta..questa è una sonora balla, non c'è nulla del genere sul sito ANSA e semmai pensa al tuo Tonino che si cala le braghe pur di avere una poltrona:

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - Antonio Di Pietro sottoscrive il programma 'di legislatura' insieme con Walter Veltroni. La delegazione dell'Idv si e' recata stamane al loft del Pd per formalizzare l'accordo raggiunto ieri con il segretario del partito Democratico.

adesso arriviamo pure alle balle clamorose pur di sputtanare l'avversario VERGOGNATEVI E GUARDATE IL MARCIO CHE C'E' LI' DA VOI!!!!

-----------------------------------

Invece il resto dell'editoria dice le cose come stanno vero (Il GIORNALE su tutti ovviamente)???

Fabio Neri Commentatore certificato 22.02.08 12:44| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pidellini in ascolto, lasciate traccie ovunque.
Se i vostri padroni vi pagano poco perche ve la prendete con noi?
Pogo pagare poco avere, Giusto no?

Agent Provocateur Commentatore certificato 22.02.08 12:43| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

RICORDO DI UN AMICO
Quando, credo, uno stato democratico, assetato di libertà, è alla mercé di cattivi coppieri e troppo s’inebria di schietta libertà, allora, a meno che i suoi governanti non siano assai miti e non concedano grande libertà, li pone in stato d’accusa e li castiga come scellerati e oligarchici, (…) E coloro (…) che obbediscono ai governanti, li copre d’improperi trattandoli da gente contenta di essere schiava e buona a nulla, mentre loda e onora privatamente e pubblicamente i governanti che sono simili ai governati. Non è inevitabile che in uno stato siffatto il principio di libertà si allarghi a tutto? (…) E così (…) vi nasce l’anarchia e si insinua nelle dimore private e si estende sino alla bestie. (…) Per esempio, (…) nel senso che il padre si abitua a rendersi simile al figlio e a temere i figlioli, e il figlio simile al padre e a non sentire né rispetto né timore dei genitori, per poter essere libero; e che il meteco si parifica al cittadino e il cittadino al meteco, e così dicasi per lo straniero. (…) A questo si aggiungono (…) altre bagattelle, come queste: in un simile ambiente il maestro teme e adula gli scolari, e gli scolari s’infischiano dei maestri e così pure dei pedagoghi. In genere i giovani si pongono alla pari degli anziani e li emulano nei discorsi e nelle opere, mentre i vecchi accondiscendono ai giovani e si fanno giocosi e faceti, imitandoli, per non passare da spiacevoli e dispotici. (…) Però (…) l’estremo della libertà cui la massa può giungere in un simile stato si ha quando uomini e donne comperati sono liberi tanto quanto gli acquirenti. E quasi ci siamo scordati di dire quanto grandi siano la parificazione giuridica e la libertà nei rapporti reciproci tra uomini e donne. (…).........omissis Platone -Repubblica, VIII 562-564).

rosario i. Commentatore certificato 22.02.08 12:42| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

11:19 Sicilia, Forza Italia lancia la Prestigiacomo

Svolta in Sicilia, Forza Italia sceglie Stefania Prestigiacomo. Tensione da parte dell'Mpa con Lombardo che riafferma la propria candidatura.


11:02 Pd, una ventisettenne capolista nel Lazio

"Presento oggi Marianna, una giovane che non viene dal mondo dello spettacolo, nata nel 1980 quando alcuni di quelli che sono in politica oggi erano già da quasi 40 anni sulla scena politica".
Così il segretario del Pd Walter Veltroni, presentando la capolista del partito per il Lazio, Marianna Madia.

UNO SCHIFO...LA POLITICA ITALIANA E' ORMAI FATTA DI PURO SPETTACOLO, BELLE DONNE E FAVOLE!!

Democrazia Diretta, subito!

www.listapartecipata.it

Francesco Simi Commentatore certificato 22.02.08 12:39| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Una delle tante cose che non sopporto è che ci sia quella regola per cui col mio voto un parlamentare con pochi mesi di legislatura ha diritto alla pensione a vita.Mentre la gente comune deve lavorare 40 anni.
Questo non è democratico.Già questo mi impedisce di votare.

mauro lancioni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:38| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

votate il commento di fabio neri...ora a don silvio non gli rimane che scappare in venezuela con aida yespica sempre che chavez lo lascia passare...don silvio ti colpiremo nell'orgoglio portandoti via anche i tacchi...

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI PIETRO INGATO PER TRUFFA , perchè aveva promesso a Belpietro , a Feltri Storace Bossi fini Bondi Borghezio Maroni Brambilla Er Pecora che li avrebbe inculati con il presevativo , invece lo ha fatto a cazzo nudo . Un reato grave da frode in commercio .filibero.

filiberto faedo Commentatore certificato 22.02.08 12:37| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Veltroni: Emma ci fa crescere
La Stampa 22 02 08

Prova anche col lievito di birra.

Agent Provocateur Commentatore certificato 22.02.08 12:37| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

De Mita: "Rifarò la Dc"
"Rifarò la Democrazia Cristiana". Lo ha annunciato questa mattina Ciriaco De Mita ai microfoni di Radio3Mondo. "Mi sto adoperando - ha detto De Mita - per organizzare un movimento di opinione, non l'insieme dei democristiani, per il recupero della più grande cultura democratica nella storia politica del nostro paese".

MA STA GENTAGLIA QUANDO SE NE VA IN PENSIONE PER LASCIARE SPAZIO AI GIOVANI?QUANDO SMETTERANNO DI PENSARE AI LORO INTERESSI, X DARE CAMPO A CHI VUOLE LAVORARE X IL BENE COMUNE?
UNO CHE A 80 ANNI LASCIA IL PARTITO PERCHè NON INSERITO IN LISTA è SOLAMENTE UN MESCHINO LA CUI UNICA IDEOLOGIA è IL MANTENIMENTO DEL POTERE,NEL PROPRIO E UNICO INTERESSE,FINO ALLA TOMBA.
DE MITA COME MASTELLA.
ANDATE AFFANCULO

Alessandro I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:36| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento

Mi spiace che il mio popolo, impedito dalle malattie, non mi paghi le tasse che mi deve. Non voglio più che si diano loro medicine che lo avvelenano, ma che siano curati con gli aghi di metallo che dirigono l'energia (Imperatore Hoang-ti, 1600 a.C.).

forse se qualcuno si fermasse a pensare capirebbe quanto tempo e benessere abbiamo perso.......

GIANLUCA D. Commentatore certificato 22.02.08 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Non pagate la tassa Cip6 nella bolletta Enel


Ho pensato: "e se poi mi interrompono l'erogazione? e non dirmi che la cifra da pagare dopo è ridicola perchè il punto vero è che per il riallaccio è un casino, e i surgelati? mia moglie mi farebbe un gran culo" .
E' vero mentre facevo i calcoli ho pensato tutto questo ed ho frenato, ma non sono il solo. Una possibile forma di protesta per il Cip6 potrebbe essere il GENERALE ritardo nel pagamento della bolletta Enel di un numero tot di giorni per non incorrere nel distacco, subito dopo averlo effettuato lo si comunica per telefono all'Enel e l'unico danno sono i ridicoli interessi ,sulla bolletta successiva, per i giorni di ritardo. Per l'Enel sarebbe un danno enorme e per tutti solo una telefonata. Che ne dite ragazzi? ma come si fa a dirlo a Beppe.

Andrea L. Commentatore certificato 22.02.08 12:31| 
 |
Rispondi al commento


Nonostante gli imbecilli come me che fumano a 4
euro cad al giorno o medi 3,00 per 1095 Euro
annui , a quei coglioni che giocano di tutto ,
enalotto , gratta e vinci , lotterie , lotto e
spendopno in media 3-5mila euro annui e non sono ricchi , a quei coglioni che all'edicola comprano giornali , riviste , gadget e non gli fà schifo gettare tonnellate di carta ossigeno che genera spazzatura , quelle teste di cazzo che passano la giornata ai telefonini , con gli abbonamenti a sky , calcio e chi piu' ne ha e ne metta , ai coglioni che il sabato / domenica spendono 30 euro per stare in fila , a chi se non và fuori al ristorante una volta alla settimana si sente vittima , a quelle teste di cazzo ( io a volte se piove ) che invece di andare al self service vanno a farsi servire , a chi guadagna 4 lire e fà un mutuo ventennale tanto bo in qualche modo provvedero' .
A chi pur di girare in macchinone e Suv si indebita , a chi non rinuncia a niente compra L'HD in finanziamento .....a chi và a puttane e lascia la famiglia in difficoltà ....a chi per la toillete personale e vestiti è in bolletta ....

Nonostante questo mondo di finanziatori coglioni
le caste ....come il cancro ....bruciano tutto e vogliono di piu' .

Se non ci fossero questi coglioni , staremo ancora peggio ; i coglioni sono oggi il motore dell'economia .

Tinazzi

tinazzi . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:31| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapevo dell’esistenza del:

Processo Civile
Processo Amministrativo
Processo Tributario
Processo Penale

Mi sfuggiva l’esistenza del:

> Processo Politico <

Chi ne sa qualche cosa ???

E’ un nuovo codice ???

Chi lo ha creato ???

Dove posso comprarlo per studiarmelo ???

Fabio Neri Commentatore certificato 22.02.08 12:31| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

… NOTIZIA BOMBA!

(ANSA) - Bruxelles, 22 FEB – Dopo una consultazione urgente tenuta questa mattina tra tutti i rappresentanti della Comunità Europea è stato dichiarato pubblicamente che l’Europa non intende riconoscere l’Italia se, durante le prossime elezioni il Governo del Paese Italiano dovesse essere guidato da Silvio Berlusconi. Le motivazioni sono state depositate nella cancelleria generale a Bruxelles. Le prime reazioni stanno già maturando in queste ore.

Fabio Neri Commentatore certificato 22.02.08 12:29| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

5)in lista anche Maria vittoria Brambilla, al secolo figlia di un pescivendolo, al secolo coscia rossa della destra, al secolo amante dei cani e dei gatti, asini, pecore e furetti;

6) in lista Eugenia Roccella, portavoce del Family Day, avrà il suo gran bel da fare la signora, pare che nel prossimo governo Berlusconi ci si aspetti a questo punto una bella bagarre fatta di fitte corrispondenze tra Macherio (veronica) e Palazzo Grazioli (silvio), con conseguente boom di quotidiani e divorzisti.La Roccella dovrà tutelare le prossime famiglie di silvio (ndr);

7)in lista Marcello dell’Utri, l’unico politico che può dire tranquillamente di poter convivere con la mafia, ca va sans dire;


8) in lista Peppino di Capri, famoso intrattenitore delle notti capresi, assiduo frequentatore di amici “capitalisti in vacanza”. La sua marcia trionfale sarà “Cameriere Champagne!”, gli operai e la confindustria sono avvisati;

9) in lista anche Barbara Bergamini, direttore marketing rai, sospesa attualmente dall’incarico dopo la bufera seguita alla pubblicazione, delle intercettazioni su Repubblica riguardo i presunti rapporti occulti Rai-Mediaset.

Francesco Cossiga: "Io non milito nel Popolo delle Libertà - scrive in un comunicato l'ex Presidente della Repubblica - "ma sono stato sommerso questa mattina da numerose telefonate di 'berlusconiani' che protestavano con me (e io che c'entro?) per la candidatura della nota attrice (si fa per dire...) Yespica, l'amica del Presidente venezuelano Chavez. Io ho risposto che Silvio Berlusconi è anzitutto un grande impresario teatrale che crede che la bella apparenza conti anche elettoralmente: basta dare uno sguardo agli elementi femminili del suo gruppo".


A questo punto consiglieremmo a Berlusconi ampi periodi di riposo in Sardegna: famiglia, nipotini e nulla più..


silvius silvius () Commentatore certificato 22.02.08 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Strana economia la nostra.
Ultimi in produttività.
Primi per carico fiscale.
Se l’Italia riesce ad andare avanti così, è proprio brava !!.
Però all'orizzonte ci sono le prime avvisaglie di un nuovo ciclone, al cui confronto Katrin sembrerà uno scherzo.
Si mormora già che alcuni fondi americani erogatori di pensioni, hanno cominciato a ridurre gli assegni ai propri iscritti, causa problemi generati dalle cartolarizzazioni dei mutui subprime...
E siccome quello che succede in America, prima o poi arriva anche da noi...attenzione !!
Così va il mondo
Pietro

pietro rossi Commentatore certificato 22.02.08 12:28| 
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO INGATO PER TRUFFA , perchè aveva promesso a Belpietro e a Feltri Storace Bossi che li avrebbe inculati con il presevativo , invece lo ha fatto a cazzo nudo . filibero.

filiberto faedo Commentatore certificato 22.02.08 12:26| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti e salve alla fantastica redazione di Beppe Grillo. Ho pensato di dare un piccolo spazio su questo ed altri articoli nel mio blog sulla Medicina Omeopatica www.omeopatianet.it. Questo articolo lo potete visionare alla seguente pagina: http://www.omeopatianet.it/index.php?option=com_content&task=blogcategory&id=37&Itemid=113

Vi chiedo se fosse possibile uno scambio di materiale e links per dare più voce a questo ed altri temi quali la libertà di cura, la libertà di informazione, la necessità di regolamentare le Medicine Non Convenzionali (visto che ci sono più di 12 Milioni di italiani che le utilizzano più o meno clandestinamente), l'ambiente, l'alimentazione ecc..ecc...
Grazie della vostra attenzione e complimenti per le vostre battaglie. Siamo dalla stessa parte.
ciao
Fulvio
www.omeopatianet.it

www.omeopatianet.it 22.02.08 12:26| 
 |
Rispondi al commento

PDL e toto candidature:

1)Ayda Yespica, dopo il due di picche a Berlusconi da parte della bella soubrette venezuelana Vittorio Feltri dalle pagine di libero rilancia: “"Sicuri che sia soltanto una burla?”, intendendo che Ayda potrebbe davvero scendere in politica. Qualcuno sussurra che Forza Italia abbia già provveduto a fargli avere la cittadinanza Italiana, Fini dove sei (?), se ci sei batti un colpo.

2)Angela Sozio, 29 anni, la più famosa SMUTANDATA del grande fratello3, contorsionista del sesso in opera della grande vasca idromassaggio della suite del gf, per ulteriori chiedere a Fedro (ex gieffino3 ndr), ospite nelle varie trasmissioni trash di Mediaset (ca va sans dire), famosa anche per essere stata immortalata (o immolata) star dell’harem di berlusconi (settimanale Oggi);


3) praticamente certa appare l'inclusione nelle liste di Katia Noventa, al secolo valletta di Fiorello, al secolo amante di Paolo Berlusconi, al secolo prezzemolina delle varie trasmissioni tv;

4) certa la candidatura di Mariella Bocciardo ex moglie di paolo berlusconi, se nelle liste mettiamo l’amante, vuoi non mettere le ex mogli?

silvius silvius () Commentatore certificato 22.02.08 12:25| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE PER FAVORE,

DACCI LA RETTA VIA O COMUNICATI POLITICI.
al resto penseremo dopo.NON VEDI, che cose turche sta facendo la concorrenza.Perfino le ZOCCOLETTE cerca di mettere in lista,il nano stappa crodini .

al m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Su gli inceneritori c'è chi guadagna milioni di euro gonfiando oscenamente i suoi conti in banca senza scrupolo,e chi guadagna cancri e leucemie bighellonando senza sosta per ospedali senza mai essere ricoverati...


CIP6 quando la tua ricerca e anche la nostra

mariluuu barbera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:24| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

... La globalizzazione è frutto da pazzi illuminati.

La moneta non la controlliamo, le decisioni non le prendiamo..ma di che politica stiamo parlando?
voto pd voto pdl voto di pietro..ma dove vogliamo andare?!Sono 60 anni che pianificano questo mondo di merda..il sogno di Hitler si sta avverando..
Sciogliamo al più presto l'europa...e resettiamo il debito globale.

Taxi Libero Commentatore certificato 22.02.08 11:13
_ _ _ _ _ _ _ _ _

Non c'è peggior cieco di chi non vuole vedere...

Ma è possibile che ancora non ti sei documentato?

Hitler scavalcò le banche e stampò la moneta come STATO, riuscendo, in soli due anni, a ridare "vivibilità" ai tedeschi. Per questo, per la sua politica di sovranità monetaria, per le plutocrazie era più pericoloso del tuo amato Stalin che, invece, con le plutocrazie si alleò.

Enzo P. Commentatore certificato 22.02.08 12:23| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

PDL e toto candidature:

1)Ayda Yespica, dopo il due di picche a Berlusconi da parte della bella soubrette venezuelana Vittorio Feltri dalle pagine di libero rilancia: “"Sicuri che sia soltanto una burla?”, intendendo che Ayda potrebbe davvero scendere in politica. Qualcuno sussurra che Forza Italia abbia già provveduto a fargli avere la cittadinanza Italiana, Fini dove sei (?), se ci sei batti un colpo.

2)Angela Sozio, 29 anni, la più famosa SMUTANDATA del grande fratello3, contorsionista del sesso in opera della grande vasca idromassaggio della suite del gf, per ulteriori chiedere a Fedro (ex gieffino3 ndr), ospite nelle varie trasmissioni trash di Mediaset (ca va sans dire), famosa anche per essere stata immortalata (o immolata) star dell’harem di berlusconi (settimanale Oggi);


3) praticamente certa appare l'inclusione nelle liste di Katia Noventa, al secolo valletta di Fiorello, al secolo amante di Paolo Berlusconi, al secolo prezzemolina delle varie trasmissioni tv;

4) certa la candidatura di Mariella Bocciardo ex moglie di paolo berlusconi, se nelle liste mettiamo le ex amanti, vuoi non mettere le ex mogli?

silvius silvius () Commentatore certificato 22.02.08 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Non pagate la tassa Cip6 nella bolletta Enel

""" e se poi mi interrompono l'erogazione? e non dirmi che la cifra da pagare dopo è ridicola perchè il punto vero è che per il riallaccio è un casino, e i surgelati? mia moglie mi farebbe un gran culo """.
E' vero mentre facevo i calcoli ho pensato tutto questo ed ho frenato, ma non sono il solo. Una possibile forma di protesta per il Cip6 potrebbe essere il GENERALE ritardo nel pagamento della bolletta Enel di un numero tot di giorni per non incorrere nel distacco, subito dopo averlo effettuato lo si comunica per telefono all'Enel e l'unico danno sono i ridicoli interessi ,sulla bolletta successiva, per i giorni di ritardo. Per l'Enel sarebbe un danno enorme e per tutti solo una telefonata. Che ne dite ragazzi e tu Beppe?

Andrea L. Commentatore certificato 22.02.08 12:22| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Anche quando parlano questi politici smascherano loro stesso e il sistema marcio che hanno creato.
Il reato politico esiste...ma solo nelle dittature.
Esisteva in Italia durante il fascismo o durante la dittatura di Pinochet...
Quindi delle due una:
o il reato politico in Italia non esiste
o esiste e siamo in dittatura.

rossella d Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.08 12:21| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/1641.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Non pagate la tassa CIP6 nella bolletta dell'ENEL:

» Io non finanzio gli inceneritori ! da Baccanoinside's Weblog
Nuova iniziativa dal blog di Beppe Grillo. Ho inserito qui a destra il link relativo e vi rimando direttamente alla sua pagina per tutte le informazioni ... [Leggi]

21.02.08 20:54

» E io pago da aaa-hhh
Il prezzo della benzina è alle stelle? L'unico mezzo di locomozione che ci rimane è quello rappresentato nella foto? Vogliamo dare un'occhiata alle accise sui prodotti energetici? L'elenco completo da Wikipedia comprende le seguenti accise: 1,90 lire ... [Leggi]

21.02.08 23:05

» Diamo una scossa a questa politica: vendiamo anche noi cose strane su ebay da Italia allo sfascio
Il post Su Ebay si vendono strane cose, presente nel mio blog, ha riscosso molto successo(350 lettori in un giorno. Per il mio modesto blog è una conquista). Ciò mi ha fatto riflette… questo può essere un buon modo per dare una scossa a questa... [Leggi]

22.02.08 00:06

» Le domande da prima media di Gilioli e l’intervista mai fatta a Beppe Grillo. da Le ali della farfalla
Beppe Grillo ha rifiutato, più di un mese fa, un’intervista scritta a Alessandro Gilioli gironalista dell’Espresso che gli aveva fatto pervenire una serie di domande per e-mail. Ne sono nate polemiche sul web e sui tradizionali mezzi d&#... [Leggi]

22.02.08 09:25

» Le proposte dei gruppi locali da Cittadinanza Attiva Ambiente Legalità
Perugia, presenta le linee guida per un Piano Regionale dei rifiuti urbani in collaborazione con Rete Nazionale Rifiuti Zero Parma, 15 marzo presso la Facoltà di Economia ore 10:00 conferenza: bioeconomia dei rifiuti e la sicurezza alimentare ... [Leggi]

11.03.08 10:34

» La “Storia” contro gli inceneritori da Sostenibilità Decrescita e democrazia
Nel XVIII secolo il chimico, naturalista francese Antoine Lavoisier scoprì che in una reazione chimica la massa complessiva dei reagenti è uguale alla massa complessiva dei prodotti. Questa osservazione venne resa pubblica come Principio di Conservaz... [Leggi]

11.03.08 10:42