Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Italia rialzati a 90 gradi




clicca il video

Gli italiani fuggiti all'estero non hanno pace. I politici li perseguitano ovunque siano. In questi giorni hanno la casella della posta piena di facce di noti pregiudicati e prescritti. I vicini li guardano con sospetto. Ricevere un volantino con la faccia di Cuffaro o di Carra in alcuni Paesi può significare l'epulsione. I postini tedeschi e inglesi hanno chiesto l'indennità vomito. Provate voi a recapitare migliaia di volte la faccia dello psiconano. Giorno dopo giorno. Provateci...
Un ex italiano, ora inglese, mi ha inviato la sua risposta a tal Di Girolamo, aspirante parlamentare del Pdl.

"Caro Di Girolamo,
stamane ho ricevuto il suo volantino nella posta di casa mia, in Inghilterra. Di solito ignoro la propaganda elettorale perche', immagino come altri milioni di ex-italiani, ne ne posso piu' del vostro paese, pero' stavolta quello che ha scritto mi sprona a rispondere alla sua chiamata. Io ho gia' aiutato a sufficienza il suo partito, che poi non e' neanche un partito, in quanto non nasce da una costruzione ideologica o filosofica come i grandi partiti dell'800 e del '900, ma dagli interessi personali di un imprenditore miliardario che decise di scendere in campo per timore che una vittoria dei discendenti del partito comunista lo costringessero ad esiliarsi in qualche isola tropicale, anziche' continuare a fare i suoi interessi nel paese dove viveva.
Bene, caro Di Girolamo, sappia che chi le scrive quell'uomo l'ha gia' aiutato abbastanza. Lo feci nel 1994, quando fondai a Londra il primo Club Forza Italia, sprecando la mia faccia, la mia intelligenza, i miei soldi e il mio tempo, per un uomo che pensavo davvero intendesse promuovere il liberalismo nel vostro paese, e davvero intendesse stabilire un ordine meritocratico in un paese marcio per nepotismo, clientelismo e familismo (sia a destra che al centro che a sinistra).
Un paese unico al mondo che vanta due popolazioni: sessanta milioni di italiani dentro le Alpi che sopravvivono grazie alle raccomandazioni, e cento milioni di ex-italiani fuori dalle Alpi che, non sentendosela di far parte delle brigate rosse o di un clan mafioso, decisero ad un certo punto della loro vita di emigrare e, le piaccia o no, di diventare 'altri'.
Preciso che chi le scrive non e' in Inghilterra per fare lo spazzino o il lava-vetri. Io lavoro come psichiatra forense alle dirette dipendenze del ministero della Giustizia e della Sanita' britannici, guadagno piu' di centomila euro all'anno, pago il 40% di tasse fino all'ultimo penny, e sono soggetto, in virtu' del mio nuovo passaporto a tutti i doveri e i diritti dei sudditi della nostra carissima H.R. Queen Elisabeth II.
Che sicuramente avrà i suoi difetti anche lei, ma almeno e' una regina vera, e non una merda come i tanti pregiudicati, corrotti e mafiosi che popolano il vostro ridicolo Parlamento.
Giovanni Dalla-Valle, ex-italiano, e' un'INGLESE come tanti. Si sveglia alle 5.30, lavora 10 ore al giorno, fa i turni di guardia, torna a casa alle 19.00 dove trova il figlio Matteo, di cui e' padre singolo. Se fosse stato per l'Italia sarei ancora alle dipendenze economiche dei miei genitori, ultimo assistente in un ospedale del cesso (nonostante laureato a 25 anni a Padova con 107/110), solo per il fatto che mio padre e' un nessuno e non s'e' mai curato di leccare il culo agli altri.
Ed ora veniamo alle sue proposte elettorali.
Usufruire dell'assistenza sanitaria gratuita in Italia per piu' di tre mesi, come stabilisce la vostra legge?
Ma scusi, ma perchè io che che pago le tasse in questo paese, dovrei parassitare i servizi di un paese dove non pago le tasse? Persino tre mesi sono ingiusti. Qui la sanita' e' gratuita.
Non dovrei pagare le tasse per una seconda casa in Italia? Ma scusi, perche' mai uno che puo' permettersi una seconda casa nel vostro paese non dovrebbe pagare le tasse come fa per la prima casa in questo paese? Se ha sufficienti soldi per acquistare una seconda proprieta' in Italia, perche' non dovrebbe contribuire alle normali tassazioni di quel paese?
Non pagare per il rinnovo del passaporto? Problema gia' risolto. Ho un passaporto inglese. E non comporta nessun bollo annuale e il rinnovo e' decennale.
Migliorare l'assistenza del consolato? Ma via, Di Gerolamo, non spari cagate! Qui tutti sanno che il consolato italiano e' una fogna per raccomandati e figli di o amici di. Il livello d'incompetenza e arroganza agli sportelli e' arci-noto. Sara' mica lei che lo cambia adesso, vero? Il governo del suo capo durò cinque anni. Lo sapete benissimo che questo e' il peggiore consolato del mondo. Perche' non li avete cacciati a pedate nel c..o allora? Perche', dannazione, sono AMICI degli AMICI vostri, ecco perche'.
"Perdiamo per strada le giovani generazioni". Sorry, Di Girolamo. Avete perso gia' perso anche quelle meno giovani (io ne faccio 45 quest'anno!). Rialzati Italia? Ma col cazzo, mi consenta, Di Girolamo! Quelli come me, e sono milioni, l'Italia la vogliono giu' per sempre!!!. Ce`l'avete messa nel c..o per una vita. Cosa volete adesso? Che vi votiamo ancora??? Ma per favore. Siate seri!" Giovanni Dalla-Valle

Diffondi la marcia: Copia e incolla il codice
La marcia del V2-Day

V2-day, 25 aprile, per un'informazione libera:
1. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag V2-day
2. Inserisci tuoi video su www.youtube.com con il tag V2-day
3. Sostieni il V2 day

V2-day_Scrooge.jpg

4. Scarica il volantino del V2-day

V2-day_par_condicio.jpg
Clicca l'immagine


25 Mar 2008, 18:26 | Scrivi | Commenti (2509) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

quella lontana decisione come altri milioni di ex-italiani o Italiani emigrati.
Io personalmente la cittadinanza e il passaporto Italiani ancora li ho,non li rinnego per rispetto ai miei concittadini onesti che hanno la vita difficile.in Italia.
Quindi,cari bloggers vicini e lontani,dovunque voi siate,meditate e prendete la vostra vita e il vostro destino nelle vostre mani.Criticare non basta,la vita non e’ una prova generale,non c’e’ una secoda possibilita’.
Ma posso garantire a chiunque stia meditando il passo di andare all’estero, che anche se dura,ricominciare una vita e imparare una nuova lingua ,gente e costumi vi premiera’ con l’aver fiducia nel futuro e nelle vostre potenzialita’.Poi si puo’ sempre tornare,ma non sarete piu’ quelli di prima e vi sara’ impossibile tollerare cio’ che e’ intollerabile per qualsiasi persona decente.Questo lo posso dire da emigrato.Tuttavia agli Italiani decenti che rimangono posso solo modestamente consigliare di impiegare lo stesso zelo, passione e energia che ci vogliono a emigrare e inserirsi all’estero ,di inseguire i propri sogni,di non tollerare piu’ i tanti piccoli soprusi quotidiani,tanto per incominciare. .
Zero tolerance!!E’ dai piccoli soprusi che si generano quelli grossi,
In Inghilterra Rumeni e Albanesi fanno di gran lunga meno danno che in Italia e la maggior parte si inserisce onestamente,perche’ giunti sul posto respirano un’aria piu’ civile.Arrivati nel Wild West Italia ,patria di Mafia e Camorra Politicanti bugiardi ,malcostume ed egoismo permeanti,vedono subito che andazzo tira e si adeguano.
Con questo vi saluto e auguro a tutti buona fortuna ,qualunque siano I Vostri sogni e circostanze.Non e’ facile stare al mondo……..

alex f. Commentatore certificato 23.11.08 11:25| 
 |
Rispondi al commento

per via del lavoro di mio padre.Ho conosciuto quindi anche la mia giusta dose di pregiudizio e difficolta’ in tutte le zone da parte come al solito di una minoranza,ma soprattutto ho conosciuto molta gente valida e umana la cui unica colpa e’ di essere nata in un paese arcaico da nord a sud,irrispettivamente dalle differenze locali, e di abituarsi e connivere con questa forma mentis autodistruttiva e ottusa.,consapevolmente o meno.
Diceva Dante:nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai in una selva oscura,che la diritta via era smarrita.
Bene a Dante,mio illustre compatriota,direi:io nel mezzo del mio cammino ci sono gia’arrivato,a 47 anni,ma ben lungi dall’essermi smarrito nell’oscurita’ ho trovato luce e soddisfazione perche’ ho avuto il coraggio 18 anni fa di andarmene dal suo paese natio come hanno fatto milioni di Italiani dopo di lui e prima di me con tutte le difficolta’ del caso. Molti piu’ ne seguiranno……….
La differenza e’ che una volta se ne andavano solo braccianti,oggi anche gli ingegneri.Quale paese ritenuto industrializzato permette o costringe i suoi cittadini,con la licenza elementare o con la laurea, ad andarsene ? Solo un paese falso e degradato, che l’ha fatta franca per troppo tempo nello spacciarsi agli occhi del mondo come moderno e industrializzato quando infatti e’ edificato su fondamenta di sabbia medioevali.Che io sappia di tutti I G8 l’Italia e’ l’unico paese che puo’ vantare il dubbio primato di milioni di emigrati all’estero,come un paese del terzo mondo,non una Potenza economica mondiale!!.Una macroscopica anomalia.!!Cosa fara’ mai pensare questo a tutti coloro che rimangono a lottare in Italia?.La storia si ripete,vi ammiro,vi incoraggio,vi supporto ma dovete concedere: I fatti precedenti insegnano un male profondo e lasciano poche speranze di cambiamento.
In Italia ci torno occasionalmente per visitare i parenti,ma mai potrei tornare indietro,anzi,non appena me ne vado dopo ogni visita,ringrazio il cielo di aver preso quella l

alex f. Commentatore certificato 23.11.08 11:22| 
 |
Rispondi al commento

o mal retribuito quando trovato,i figli che stanno nella famiglia originaria fino a 35/40 anni , causa no lavoro o lavoro mal pagato,commedia all’italiana demenziale e scollacciata,le veline sceme che pensano di averla d’oro e di traverso, i vecchi matusa al governo che sembrano usciti dal sarcofago, vista l’eta’ media ,con qualche eccezione.Il collasso e il degrado.Non metto vanita’ e grande fratello nella lista perche’questi sono fenomeni globali,purtroppo,non solo Italiani come furbizia e egoismo.
Se si e’arrivati a questa situazione e’ prima di tutto perche’ in Italia una buona parte pensa solo al proprio vantaggio personale a scapito degli altri.
E’ perche’ si salta la fila,si sorpassa sulla destra ,non ci si scosta sul marciapiede reciprocamente ,si parla a voce alta,si insulta,si vuole apparire e cosi’via che si hanno il nepotismo,i politici corrotti ,la piu’ forte discrepanza in Europa fra i salari di quelli in posizioni di potere/commando e i lavoratori, e NON VICEVERSA.E ’ il malcostume generale di buona,troppa parte della popolazione che ha generato questo.
La prospettiva estera non ha fatto altro che farmi analizzare piu’ profondamente e consolidare le mie opinioni.Infatti e’ solo dall’esterno che mi sono potuto rendere conto della PORTATA della cialtroneria e disonesta’ tipicamente italiche.
Io all’estero umilmente e orgogliosamente ho ottenuto soddisfazioni e crescita personali senza che nessuno mi conoscesse e aiutasse,ben lungi dalle frustrazioni e umiliazioni conosciute in terra italica.
Purtroppo riesco a vedere il giorno in cui questo paese una volta rispettabile e apprezzabile collassera’ su se stesso,questo detto senza alcuna soddisfazione ma anche senza sorpresa.Se cio’ accadesse mi dispiacerebbe molto per gli onesti ,umili Italiani che sono rimasti.,vittime in minoranza di una maggioranza un po’ troppo egoista.a dire il poco.
In Italia ho vissuto sia al nord che al centro(Roma) che al sud durante i miei anni d’infanzia e adolescenza per v

alex f. Commentatore certificato 23.11.08 11:20| 
 |
Rispondi al commento

il rispetto per gli altri ,l’onesta’, l’interesse a lungo termine per il vantaggio collettivo a scapito di quello a corto termine per il tornaconto personale.
L’egoismo , la furbizia e l’arroganza sono fenomeni tipicamente italici che hanno portato l’Italia a una situazione ormai insostenibile la cui naturale finalizzazione sembra essere il collasso completo,purtroppo..
E’ un paese vecchio non solo anagraficamente ma soprattutto nella forma mentis,e’ luomo malato d’Europa,un’anomalia fra i paesi moderni industrializzati,parte dei G8 e G20 solo per via del prodotto pro capita generato, ma basato su sistemi sociali medioevali: al meglio vi sono le conoscenze ,la conduzione familiare e il nepotismo,al peggio la corruzione ,la menzogna e il potere.L’Italia e’ prigioniera del suo passato,al meglio l’arte e la cultura millenarie,al peggio il mantenimento dello status quo,i giochi di potere e la mentalita’ egoista,individualista a corto termine ma infine idiota e arrogante.(le due cose vanno a braccetto)

Durante tutti questi anni all’estero non ho potuto far altro che avere la conferma,non la smentita,ma sempre la conferma a tutti pensieri ,le opinioni e le intuizioni che gia’ avevo cominciato a sviluppare fin dall’adolescenza.E’ il paese dove le lattine vuote fanno piu’rumore,e dove quelle piene di ideali,di qualita’ umane,di personalita’e di forza interiore morale, per diversificarsi dalla bassa media generale hanno due scelte,
1)o se ne devono andare per non connivere con il sistema .
2)o restano combattendo contro I mulini a vento soffrendo un eterno destino da paladini perche’ non possono andarsene,comprensibilmente trattenuti da legami di sangue ,famiglia,figli,amore per il paese o semplicemente paura.del cambiamento.
I mulini a vento sono appunto tutti quei tratti negativi elencati un po’ da tutti in questo blog:egoismo,arroganza etc e che sono poi i generatori della situazione attuale,il lavoro scarso o impossibile da trovare liberamente e onestamente,

alex f. Commentatore certificato 23.11.08 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Egotismo , egoismo,arroganza,presunzione,pretenziosita’ ma soprattutto stupidita’ sono gli aggettivi che spesso mi vengono in mente quando penso ai peccati mortali di una buona parte di Italiani da quando nell’ormai lontano 1990 me ne andai dal territorio Italico a cercare condizioni di tessuto sociale e senso civico piu’ consone a uno spirito di vita libero e onesto , dove poter essere un pochino piu’ me stesso,senza gli aiuti ,le oppressioni o le frustrazioni tipici di quel paese medioevale travestito da paese industrializzato e democratico che e’ l’Italia.
Trovai tali condizioni di vita a Londra per 17 anni e ora in Thailandia,dove ho moglie e casa.Con le dovute eccezioni ai temi universali dell’avidita’,del possesso materiale ,del consumismo e del dio denaro sia in terra anglofona che in quella buddista o dovunque,posso confermare ai bloggers qui presenti, sulla base della mia esperienza di vita personale,che il loro risentimento verso i mali della loro terra natale e’ ben fondato e non viene come una sorpresa per me.Anche I paesi ospiti in cui ho vissuto e lavorato a lungo sono ben pieni di difetti,come un cattivo servizio sanitario in UK,mercato immobliliare FOLLE con prezzi da fantascienza,ubriachi e vomiti fuori dai pub il sabato sera ,stampa pruriginosa e titillatoria(accanto a quella di qualita’),nepotismo e corruzione in Thailandia etc etc….questo per dire che tutto il mondo e’ paese,non esitera’ mai un posto ideale o perfetto.Ma l’Italia purtroppo devo dire ha piu’ peso sul piatto della bilancia dei difetti che su quello dei pregi in misura superiore ad altri paesi, ed ha una generale qualita’ di vita inferiore tenendo conto di vari parametri come lavoro,adeguato stipendio,senso civico,democrazia ,clima,attitudini ,atteggiamenti e caratteristiche generali della popolazione
L’Italia e’ da parecchio tempo in una fase di declino epocale e di degrado dei valori che contano in una solida democrazia :

alex f. Commentatore certificato 23.11.08 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Il sig. dalla valle è il cavaliere senza macchia che lotta contro ogni soppruso e qualsiasi cosa ingiusta. Il suo mondo, l'inghilterra, è perfetto. NON VI RICORDA QUALCUNO?????
p.s. la tua amata regina ha ordinato di ammazzare la moglie di suo figlio.......mona...è meglio che torni in italia.

Paolo Dal Negro 25.04.08 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere al dott.della Valle dicendogli che sono d'accordo quasi su tutto...l'eccezione sta nel fatto che io sono uno dei sessanta milioni di italiani che è rimasto in Italia...e non sono nè un mafioso nè un brigatista rosso...mi sa che al dott. Della Valle qualche gene di Testa d'Asfalto gli sia ancora rimasto...
grazie

Raffaele di Palma 12.04.08 15:14| 
 |
Rispondi al commento

....TUTTO PER UNA MONETINA DA 100 LIRE.
ebbene si, c'era ancora l'amata lira, quando un po' per gioco un po' non so perchè decisi di affidare ad una monetina da 100 lire la mia sorte: testa rimanere all'estero (dove oramai vivevo da tre anni), croce ritornare in Italia. E fu croce, ma quella vera, e così dal '92 mi sto sorbendo la più squallida rappresentazione della nostra società grazie a vecchi e nuovi politicanti. Almeno speravo che mi lasciassero meditare in pace sulla mia sfortunata scelta di affidarmi al caso ed invece... mi continuano a scrivere illustri sconosciuti che mi chiamano caro amico, egregio signore;mi inviano convertitori e mi abbracciano, mi consigliano e mi ricordano il passato (come se non l'avessi vissuto).
Spero che un giorno mi ricapiti di poter lanciare una monetina, questa volta da 1 Euro, in quel caso la metterò in tasca e partirò senza voltarmi indietro e sperando che almeno lì mi scriva qualcuno che sia più alto di 1,60.
saluti da un reimpatriato pentito

gabor g 06.04.08 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Dott. dalla Valle!!!

10 anni fa, quando fondava il club di Forza Italia a Londra (complimenti), quando le dicevano che il suo partito non aveva storia, non apparteneva alla tradizione ottocentesca e novecentesca, lei cosa faceva?

rideva?

faceva finta di niente?

come mai uno che prende 100000 euro all'anno ci mette dieci anni a capire certe cose?

Babbeo de Babbeis 01.04.08 19:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

se non si fosse lasciato andare a certe cazzate.... la lettera è nel complesso sacrosanta.

detta da uno che ha fondato il club di forza italia però è deprimente.... quanta gente come questo coglione prima ha fatto casini senza pensarci e poi se n'è pentita?

MA NON CI POTEVATE PENSARE PRIMA?

Dottor dalla Valle,

se dieci anni fa le avessero detto "che Forza Italia non è un partito storico dell'ottocento e del novecento" lei si sarebbe messo a sghignazzare...

complimenti per la lettera, dottore, ma lei non creda di fare una così gran bella figura, venendo a sbattere in faccia a noi italiani quanto successo ha avuto lei SCAPPANDO dal nostro Paese...

della decadenza politica, e non solo, del nostro Paese siamo NOI ITALIANI a subirne le conseguenze, quindi le sue stronzate sul desiderio che il nostro Paese rimanga per sempre una merda se le riinfili in gola, visto che a lei non cambia niente.

Dott. dalla Valle, lei si definisce inglese eppure ha una caratteristica molto italiana, quella del voltagabbana!!!!!!!!!

La situazione in Italia è grave, anch'io vorrei andarmene all'estero, in Spagna naturalmente, l'Inghilterra è terra per psichiatri, ma voglio bene al mio paese, perchè mi sono disturbato a studiarne la storia e nessun paese ha il nostro patrimonio.

E non abbiamo bisogno delle sue parole, che magari lei ritiene un contributo a una non meglio specificata causa, dott. la valle, abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti gli italiani che tra mille difficoltà preferiscono nonostante tutto stare qui, anche senza 100.000 euro all'anno. buffone!


Babbeo De Babbeis 01.04.08 18:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con la lettera di Giovanni dalla Valle. Tuttavia vorrei ricordargli che ci sono italiani indignati e che si vergognano dei loro politici. Costoro stabbo cercando di battersi contro le vergogne italiane. Voi che vi siete trasferiti all'estero aiutateci a far capire alla maggioranza degli italiani raccomandati che così non si va avanti.

Danilo Salvato Commentatore in marcia al V2day 01.04.08 18:13| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE! NON TI STANCARE!CONTINUA COSI'!
TUTTI GLI ITALIANI ANCORA PERBENE TI SEGUONO,TI CONDIVIDONO,TI APPREZZANO,TI APPOGGIANO.SE SOLO AVESSI VOLUTO, SE SOLO AVESSI FORMATO UN MOVIMENTO DI CITTADINI PERBENE E TI FOSSI CANDIDATO IL TUO, IL NOSTRO, MOVIMENTO AVREBBE SBARAGLIATO QUELL'ACCOZZAGLIA DI MUNNEZZA CHE SI CHIAMA "CASTA"E CHE OCCUPA IL NOSTRO PAESE DA DECENNI.PERCHE'NON LO HAI FATTO?IO CI SPERAVO, MI SAREI RIAPPROPRIATO DEL MIO DIRITTO AL VOTO DOPO ANNI DI VOMITO,DISGUSTO,RABBIA,TANTA RABBIA!SAREI TORNATO AL VOTO CONVINTO CHE ,ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA, IL MIO VOTO POTEVA SERVIRE EFFETTIVAMENTE AL BENE COMUNE DEL PAESE.UNA PERSONA COME TE AVREBBE POTUTO DIMOSTRARE AL MONDO INTERO COME SI MANDA A CASA UN'INTERA CLASSE POLITICA INDEGNA DI OCCUPARE LE ISTITUZIONI DI UN PAESE.PERCHE NON HAI AVUTO QUESTO CORAGGIO?OGGI SEI FAMOSO IN ITALIA PER IL TUO MESTIERE D'ATTORE IMPEGNATO.SARESTI STATO FAMOSO NEL MONDO INTERO COME IL PROTAGONISTA DI UNA RIVOLUZIONE PACIFICA E DEMOCRATICA CHE MANDA A CASA UNA MASNADA DI MALFATTORI CHE HA RIDOTTO L'ITALIA NELLE CONDIZIONI CHE VEDIAMO.UN'OCCASIONE PERSA! ALMENO CONTINUA LA BATTAGLIA NELLE PIAZZE.DAI LA VOCE A CHI VOCE NON HA.GRIDA PER TUTTI NOI TUTTO IL DISPREZZO CHE QUESTA CRICCA MALEDETTA CHE CI OPPRIME DA DECENNI MERITA.INSULTALI PER TUTTI NOI.DENUNCIA TUTTE LE LORO NEFANDEZZE.MALEDICILI DA PARTE NOSTRA PER IL MALE CHE CI HANNO FATTO E CONTINUANO A FARCI.LA MIA RABBIA E'TANTA CHE NON BASTEREBBERO CENTOMILA BLOG PER CONTENERLA TUTTA.IO "VIVO" IN CAMPANIA,QUELLA CAMPANIA ISOLA QUASI FELICE CHE E' SALERNO E LA SUA PROVINCIA, NON TOCCATA DAL DISASTRO TREMENDO CHE QUELL'INFAME CHE CI OCCUPA DA 14 ANNI CI HA REGALATO.E DIRE CHE IL SOTTOSCRITTO NON L'HA MAI VOTATO, EPPURE DEVO SUBIRE LA MORTIFICAZIONE DI RITROVARMELO ANCORA IN SELLA CON LA BENEDIZIONE DEL BUON VELTRUSCONI IL QUALE STA PREPARANDO INSIEME AL SUO SODALE NANO IMPARRUCCATO L'ENNESIMO "PACCO" AGLI ITALIANI CHE PUNTUALMENTE CORRERANNO IN MASSA A LEGGITTIMARLI.

gino savi Commentatore certificato 01.04.08 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su un manifesto elettorale di un paese in provincia di Como recante l'indicazione di tutti i partiti e relative liste votabili alle politiche del 13 aprile 2008 ho trovato il simbolo di un fantomatico PARTITO DEI GRILLI PARLANTI, alla cui testa figura al mumero uno di lista un certo Giuseppe Grillo detto Beppe, nato a Bra nel 1954...!
Ma questo non è il Beppe che uno potrebbe pensare! si tratta di un tale signor Giuseppe Grillo che potrebbe fare un bel pieno di voti sfruttando l'astuta omonimia!
SI TRATTA DI UNA FURBESCA TROVATA PER ACCHIAPPARE VOTI!!!
FORSE PER EVITARE UNA DISPERSIONE DI VOTI A FAVORE DI NON SI SA CHI... CI VORREBBE UNA SMENTITA UFFICIALE DAL BEPPE NAZIONALE !
O mi sono sbagliato? VEDETE VOI STESSI!

Gianluca Mainino 01.04.08 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono un lettore di LaRepubblica e questa mattina sono rimasto un "tantino" nauseato nel leggera dell'entusiasmo dell'Italia intera per EXPO 2015

Ho scritto a La Repubblica queste poche righe e vi rendo partecipe

Già la notizia dell'EXPO a Milano ha destato in me più di una preoccupazione.
Chissà chi sarà tra i privilegiati a ricevere appalti milardari per costruire e rifare il volto
esterno di una città, MILANO, che sarà magari più bella fuori ma quanto è e sarà marcia dentro.
Il solito italianismo che si esalta per una Olimpiade o un Expo e che non sa risolvere i suoi problemi
per senso di democrazia, rispetto dei cittadini e delle regole.
Poi a pagina 2 ho ammirato la fotografia esultante della Moratti (ma perchè si fa chiamare col nome del marito?)
che prima o poi dovrà rendere conto delle "assunzioni" esagerate nella sua amministrazione.
Infine, la chicca di pag. 4, il titolone e l'intervista a Marco Tronchetti Provera!
Ma come si può intervistare il depauperatore principe della finanza milanese e italiana come se nulla fosse accaduto in Telecom
e Tim...e il titolo poi in grassetto "MA ORA NON SBAGLIAMO INVESTIMENTI".
Direi che sarebbe stato più utile e saggio chiedere un opinione a Sergio Cusani, credo milanese anche lui ed oggi sicuramente più serio.
Se anche La Repubblica arriva a questi compromessi direi che converrà cessare di leggerla
Cordialità

Baroso Giovanni
Torino

Giovanni Baroso 01.04.08 16:51| 
 |
Rispondi al commento

sono un giovane "incazzato" siciliano,non sonomai andato a votare ma seguo molto con tutti imezzi di informazioni quello che succede in giro . mi vergogno di essere non solo siciliano ma anche italiano credo che un ò di civiltà potrò trovarla nei paesi del cosidetto terzo mondo. vorrei chiedere a Grillo se la sua è una vera battaglia sociale di sensibilizzazione delle coscienze oppure, è sarei dispiaciuto, una propaganda diversa.
spero che sia vera lotta anche se nulla potrà cambiare le cose perchè non esiste in nessuno e nemmeno tra i giovani il senso della collettività , del vivere civile.
dalle mie parti non si muove foglia che la mafia non voglia in tutti i campi anche per avere un certificato al comune, non è fantasia. ancora i genitori educano i figli al clientelismo, al vossia al politico o al mafiosetto di quartiere. tutto questo è realtà. nesuno insegna ai figli a farcela da soli viviamoinuna paese di raccomandati all'esagerazione al punto che fanno pure i talk show per legalizzarla. lepersone per bene non possono vivere in italia. spero che la battaglia che Grillo fa almeno serva per smuovere qualche anima che ancora non è entrata nell'inferno non serva soloper farsi due risate. comunque graze a Grillo per il suo tentativo.

emilio p. Commentatore certificato 01.04.08 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando berlusconi morirà dovranno separare l'umido dalla plastica?

frantoman menfranto Commentatore certificato 01.04.08 16:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

MEDITIAMO
18/03/1968 DISCORSO ROBERT KENNEDY UNIVERSITA’ DEL KANSAS
“Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico,nell' ammassare senza fine beni terreni.
Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell'indice Dow-Jones,né i successi del paese sulla base del prodotto interno lordo(PIL).
Il PIL comprende anche l'inquinamento dell'aria e la pubblicità delle sigarette,e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana.
Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa,e le prigioni per coloro che cercano di forzarle.Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm,missili e testate nucleari,si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte,e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.
Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie,della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago.Non comprende la bellezza della nostra poesia,la solidità dei valori familiari,l'intelligenza del nostro dibattere.Il PIL non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio,né la nostra saggezza né la nostra conoscenza,né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto,in breve,eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta.
Può dirci tutto sull'America,ma non se possiamo essere orgogliosi di essere americani”.
Robert Kennedy pronunciò questo discorso,40 anni fa il 18 marzo del 68,tre mesi prima di essere ucciso in un hotel di Los Angeles.La nostra economia si basa su un modello di sviluppo che si misura con il Pil cioè produrre,buttare e produrre all’infinito.
Ce la fa il pianeta e tutti noi a sopportare questo modello o è possibile progettarne un altro senza diventare più poveri?

Sandra Vannucchi 01.04.08 15:41| 
 |
Rispondi al commento

la situazione in Italia fa ridere il mondo e fa piangere gli italiani!
io mi trovo all'estero e mi sento un po come Nemo che osserva i suoi amici rimasti nell'acquario...
bon x chi votare? ho ricevuto le liste circoscrizione europa
ci@o
daniele@bandiera.ch

Daniele Bandiera Commentatore in marcia al V2day 01.04.08 15:32| 
 |
Rispondi al commento

salve signor grillo la ringrazio dello spazio che concede a chi ha voglia di avere ancora la speranza
la speranza di crede che tutto possa essere migliore
ho letto recentemente il libro - il sogno spezzato le idee di Robert Kennedy - e ho cercato chi potesse solo avere il 10% dello spirito e della passione di questo politico
non ho trovato nessuno
nessuno che sappia parlare con la passione
nessuno che sappia scuotere il cuore
nessuno che sappia dire la verità
nessuno che sappia dire perchè invece di andare avanti andiamo sempre indietro
nessuno che sappia affrontare non i problemi di oggi ma quelli che oggi l'opinione pubblica non vede come problemi
nessuno che sappia che solo una redistribuzione del reddito è fonte di benessere per tutti
nessuno che ami il proprio prossimo come se stesso
nessuno che sappia ......
jfk disse 'non chiedere all'america cosa può fare per te, ma chiedi cosa puoi fare tu per l'america'
io condivido tutte le sue battaglie ma non capisco perchè non si è impegnato direttamente (non in prima persona) alla ricerca di quello che dice
la sua notorietà non può essere lasciata andare perchè le sue lotte abbiano un fine LEI deve essere promotore di un movimento dei diritti degli uomini che non hanno la forza per farlo
in molti la seguirebbero
in molti cercano una guida un martin luter king
in molti aspettano soltanto qualcuno da seguire
in molti aspettano parole mai dette
la ringrazio ancora
michele leonardi

michele l. Commentatore certificato 01.04.08 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, ho tanta voglia di urlare perchè non ce la faccio più.
Dobbiamo riprenderci quello che ci hanno rubato: i nostri sogni, i nostri progetti, i nostri soldi, la nostra dignità.
Sono 5 mesi che sono disoccupata e viviamo con un misero stipendio, abbiamo 30 anni e tanti sogni ormai lontani.
Noi dovremmo essere il futuro ma quì non ci sono più speranze di una vita serena, ogni giorno si litiga e ci si dispera, mi sento inerme e ormai sconfitta.
VI PREGO FACCIAMO UNA GUERRA CIVILE, facciamo saltare tutti questi politici di merda.
Fanno solo leggi a loro favore.
Se io mi fumo una canna devo "PAGARE" in tutti i sensi,
ma loro che ci derubano di tutto continuano a fare la bella vita: BASTAAAAAAAAAAAA!!!!!!!
Scusate per questo sfogo, ma non ce la si fa più.
Un abbraccio Nadia

nadia cargnel Commentatore in marcia al V2day 01.04.08 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti sappiamo chi è Raffaele Lombardo, candidato alle prossime elezioni regionali. Ma quanti di noi ne conoscono il passato?

1991

Raffaele Lombardo, 41 anni, medico, si candida alle elezioni regionali del 18 giugno con la Dc. E' il 2° candidato a Catania dopo Enzo Bianco. L. diventa assessore regionale agli Enti Locali, nonché delfino del potente Calogero Mannino (che era stato anche ministro con Andreotti).


1992

A febbraio iniziano le inchieste milanesi di Tangentopoli che investono anche la DC siciliana. L. viene arrestato per interesse privato e abuso d'ufficio. Tra gli indagati c'è anche il fratello, Angelo Lombardo, impiegato nella USL 33. I due, insieme ad altri, avrebbero truccato un concorso per la USL 35 favorendo l'assunzione di alcuni "amici". L'inchiesta rivela che i candidati avevano saputo già prima degli scritti il titolo del tema dalla segreteria politica di L. Oltre al titolo del tema ai prescelti era stato segnalato un trucco per l'identificazione degli elaborati ("Nella bella copia, al secondo-ottavo rigo ad inizio di frase, scrivere una parola di due lettere e cancellarla"). Alcuni candidati che avevano presentato ricorso al TAR per l'annullamento del concorso subiscono intimidazioni e minacce. Dopo essere stato incriminato L. di dimette e denuncia il furto di assegni per circa 30 milioni di lire, che sarebbero stati incassati dalla mafia (?)

1994

A luglio L. viene nuovamente arrestato (e con lui Salvo Andò, Rino Nicolosi, Nino Drago) per associazione a delinquere e corruzione. I giornali parlano di una cospicua tangente versata a L. e agli altri dal presidente dell'Inter, Pellegrini, per l'affare dei pasti all'ospedale Vittorio EmEmanuele. Il reato viene poi derubricato come finanziamento illecito ai partiti, reato ormai prescritto. Così a L. viene riconosciuto anche un indennizzo per ingiusta detenzione. Da questo momento comunque di L. si perdono le tracce e anche il quotidiano "La Sicilia" ne dimentica il nome.

dario cucuzza 01.04.08 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo.... non è possibile mandare in pensione i parlamentari a 65 anni come tutti? che cos'hanno più di noi che dobbiamo andarci per forza? Un referendum su questo non è possibile? una raccolta di firme, insomma parlare va bene ma questo mi pare l'inizio per poter creare una nuova classe politica se si insite solo a parole... scusate ma non si va da nessuna parte....

carlo pi 01.04.08 13:12| 
 |
Rispondi al commento

...5) Il segretario dell'Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nel processo verbale o di allegarvi proteste o reclami di elettori è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa sino a lire 4.000.000.

INOLTRATE, INFORMATE, DATE UNA POSSIBILITA' DI ESPRESSIONE POLITICA A CHI NON SAPREBBE DOVE PORRE LA PREZIOSISSIMA CROCE DI GRAFITE.

Mi chiedo, e spero mi rispondiate, cosa guadagneremo comunque non votando, partendo dal fatto cmq che io non ho voglia di andare a votare per qualcuno che dice che toglierà le intercettazioni telefoniche o per chi ha nel proprio schieramento le stesse persone che formavano il vecchio Governo che è caduto.

Giuseppe Filosa 01.04.08 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi è stata inoltrata una mail nella quale è descritto un modo per non votare ed evitare che il voto vada al partito che ne ha ricevuti di più, vorrei sapere se è proprio così:
Per chi non sa chi votare alle prossime elezioni, perchè non si sente rappresentato e non vuole farsi rappresentare da nessuno di questi pagliacci.

METODO LEGALE PER ESPRIMERE IL PROPRIO PERSONALE DISSENSO AI CANDIDATI DELLE PROSSIME ELEZIONI ED ASSOLVERE AL PROPRIO DOVERE DI CITTADINO SENZA REGALARE VOTI INCONSAPEVOLMENTE!
Se votate scheda bianca o nulla perchè non vi sentite rappresentati da nessun partito, in realtà, favorirete il partito con più voti.
Infatti (vedere REGOLAMENTI PER IL CALCOLO DEL PREMIO DI MAGGIORANZA) anche i voti bianchi o nulli entrano nel calcolo del premio di maggioranza, favorendo chi ha preso più voti.
ESISTE UN'ARMA LEGALE CONTRO QUESTA LEGGE INDECENTE E ANTIDEMOCRATICA!
Di seguito i riferimenti legali.
Tutto si basa su un uso 'puntiglioso' della legge:
Illustro nei dettagli il sistema da usare:

1. ANDARE A VOTARE, PRESENTARSI CON I DOCUMENTI + TESSERA ELETTORALE E FARSI VIDIMARE LA SCHEDA
2. ESERCITARE IL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA (DOPO VIDIMATA), dicendo: 'Rifiuto la scheda per protesta, e chiedo che sia verbalizzato'
3. PRETENDERE CHE VENGA VERBALIZZATO IL RIFIUTO DELLA SCHEDA
4. ESERCITARE IL PROPRIO DIRITTO METTERE A VERBALE UN COMMENTO CHE GIUSTIFICHI IL RIFIUTO (ad esempio 'Nessuno dei politici inseriti nelle liste mi rappresenta')

COSI FACENDO NON VOTERETE, ED EVITERETE CHE IL VOTO NULLO O BIANCO SIA CONTEGGIATO COME QUOTA PREMIO PER IL PARTITO CON PIU' VOTI

Nel caso in cui gli scrutatori vi facessero problemi di inattuabilità della procedura appellatevi al seguente testo di legge:
Testo Unico delle Leggi Elettorali, D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 - Art. 104 - Par. 5
5) Il segretario dell'Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nel processo verbale o di allegarvi proteste o reclami di elettori è punito con la reclusione....

Giuseppe Filosa 01.04.08 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho studiato attentamente tutti i commenti, ma mi sembra che statisticamente pendano da una parte. Ma allora, perchè non andare a votare per il meno peggio ?
Ho visto su YouTube una collezione di video come
http://it.youtube.com/watch?v=Aqkw0MOFxOM
e
http://it.youtube.com/watch?v=LzX6SYXqg88
che fanno riflettere che non sono il solo a pensarlo.

Mario Capurso 01.04.08 12:07| 
 |
Rispondi al commento

cosa stà succedendo?
ho inserito diversi commenti in più riprese, gli ultimi due stamane, ma nessuno è apparso sul blog, devo considerarmi un banner?
faccio esattamente ciò che ho fatto la prima volta che scrissi e fui pubblicata, è forse cambiato qualcosa?
grazie

claudia libera trevisani (claudia63) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.04.08 11:55| 
 |
Rispondi al commento

che ne pensereste di una discussione sulla MAFIA, quella DIFFUSA, quella NORMALE.
affinchè non si sentano PAZZI coloro che la combattono.

re cantino 01.04.08 10:46| 
 |
Rispondi al commento

perchè nessuno parla di misure per fari crollare il mercato degli immobili ad uso abitativo, cosa che rilancerebbe in modo sostanziale tutta l'economia italiana visto che la metà degli italiani spende uno stipendio per mutuo o affitto della propria casa.
gianfranco granata

gianfranco granata 01.04.08 10:04| 
 |
Rispondi al commento


"Un altro mattino denota una giornata di scarsa importanza.Inutile. Che scivolerà anonima nella sua caduta insieme a tutte le altre, tutte uguali, nel buco nero della dimenticanza."

http://altrovedame.splinder.com/

ALTROVE DA ME 01.04.08 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Riflessioni Preelettorali

Puntata Nr.1: L'Isola Felice

1) Un governatore di Sicilia e' condannato per favoreggiamento alla mafia (favoreggiamento semplice, per carita'!);
Prima non si dimette e distribuisce cannoli a tutti, facendo imbarazzare Casini e i vertici UdC, poi si precipita a farlo il giorno che il governo Prodi cade. Coincidenza?
Beh, se un papabile futuro premier ti garantisce l'elezione a Senatore della Repubblica, perche' mai rifiutare? E' cosi' carino scontare i cinque anni di condanna in Parlamento! Immunita' Parlamentare in cambio del mantenimento di un basso profilo che permette a UdC e MpA di allearsi con PdL giusto giusto solo in Sicilia; Eh, saranno il sole e il mare che inducono all'amicizia!

2) Un Lombardo capace di portare la Provincia di Catania sull'orlo del baratro economico viene proposto in sua vece: beh, se un papabile futuro premier ti fa una 'proposta che non puoi rifiutare', non e' poi cosi difficile farsi amici i vecchi nemici, giusto? Come si fa a rifiutare il potere di diventare il nuovo interlocutore della mafia=politica bene, quella dalla faccia pulita?

Immagino gia' i grandi benefici che un'alleanza Cuffaro-Lombardo-Berlusconi portera' alla Sicilia e all'Italia tutta.
Che 'role model' avranno i nostri figli nei prossimi cinque anni? "Guarda, Alfiuccio, se ti condannano per mafia non ti preoccupare: diventi Senatore della Repubblica, ti allei con il Premier condannato per corruzione e diventi amicone del Governatore bancarottista. E ti danno un bello stipendio,ti chiameranno Onorevole, viaggi Roma-Sicilia gratis e avrai tanti amici potenti e l'auto Blu nuova nuova".
Fantastico. Mi sa che resto emigrante per altri cinque anni.
Le puntate Campania, Puglia, Calabria e Ceppaloni per favore le faccia qualcun'altro che a me scappa di andare in bagno.

Calogero Longhitano Commentatore certificato 01.04.08 01:21| 
 |
Rispondi al commento

http://berluscaquaqua.blogspot.com/

Simone Serroni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.03.08 23:13| 
 |
Rispondi al commento

chi possiamo votare alle politiche???!

marcello nizzoli 31.03.08 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Dalla-Valle: SANTO SUBITO!!!!!!!

Salvatore Romano 31.03.08 23:00| 
 |
Rispondi al commento

non so se è vero però mi è arrivata questa mail.... e quale miglior mezzo per sapere se tutto ciò è vero?

Scandaloso e vergognoso è veramente dire poco!!!

La scelta della data del 13 aprile, per il voto in alternativa a quella del
6 di aprile può apparire casuale ma non lo è affatto: votando il 6 aprile,
infatti, i parlamentari alla prima legislatura non rieletti non avrebbero
maturato la pensione, votando invece come stabilito dal Consiglio dei
Ministri il 13 aprile, ovvero una settimana dopo, acquisiranno la pensione.
''E poi parlano di voler fare l'election day per ridurre i costi della
politica - ironizza - Ben altri saranno i costi di queste pensioni, non solo
in meri termini quantitativi, ma anche per il messaggio dato al Paese,
perchè questo è il tipico esempio di come fatta la legge viene subito
trovato l'inganno''.

MORALE DELLA FAVOLA 300.000.000 (si avete letto bene: TRECENTOMILIONI,
chiaramente di euro) DI COSTI PER QUESTA GENTACCIA CHE DOPO POCHISSIMI MESI
SENZA FAR NULLA HANNO GIA' LA PENSIONE ED E' DI PLATINO (ALLA FACCIA DEI
PENSIONATI CHE DOPO UNA VITA DI LAVORO PER MANGIARE RACCATTANO LA VERDURA
RIMASTA A TERRA NEI MERCATI).

FATE GIRARE QUESTE INFORMAZIONI, TUTTI DEVONO SAPERE !!!

I tg corrotti E PREZZOLATI NON LO DICONO, I GIORNALI NEMMENO, SOLO INTERNET
PERMETTE DI CONOSCERE QUESTA SCHIFEZZA

maurizio sciotto 31.03.08 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Pochi lo sanno ma......
Pochi lo sanno ma la legge prevede la possibilita' di rifiutarsi di
votare e metterlo a verbale.
Quando si va al seggio e dopo che le schede sono vidimate si dichiara
che ci si rifiuta di votare e si vuole che sia
messo a verbale.
Le schede di rifiuto vengono CONTATE e sono VALIDE, contrariamente alle
schede nulle o bianche o all'astensione dal voto.
Nessun media (chiaramente) ne parla, sembra che i giochi della CASTA
siano gia' fatti, come al solito la gente andra' a votare il
'meno peggio'.
Nel caso le schede di rifiuto arrivassero a un certo numero
(cosa mai successa nelle elezioni italiane) la casta avrebbe
'qualche problema' nell'assegnare i seggi vuoti e i media
saranno obbligati a parlarne.
Fate girare questa mail il piu' possibile, e' l'unica
maniera
per fare sentire la voce di tutti quelli che vogliono un sistema con
persone veramente nuove e non un branco di professionisti della
politica che rubano soldi parlando di niente.
L'astensionismo passivo non fa percentuale di media votanti e
riguardo alle elezioni legislative il nostro sistema di attribuzione
non prevede nessun quorum di partecipazione. Quindi, se per assurdo
nella consultazione elettorale votassero tre persone, ciò che
uscirebbe dalle urne sarebbe
considerata valida espressione della volontà popolare e si procederebbe
quindi all'attribuzione dei seggi in base allo scrutinio di tre
schede.
Altresì le schede bianche e nulle, fanno si percentuale votanti, ma
vengono ripartite, dopo la verifica in sede di collegio di garanzia
che ne attesti le caratteristiche di bianche o nulle, in un unico
cumulo da ripartire nel cosiddetto premio di maggioranza....(per
assurdo sempre
votando bianca o nulla se alle prossime elezioni vincesse Berlusconi le
suddette schede andrebbero attribuite nel premio di Forza Italia).
Esiste però un METODO DI ASTENSIONE, che garantisce di essere
percentuale votante (quindi non delegante) ma consente di non far
attribuire il proprio non-voto al partito di

pina ianiro 31.03.08 21:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Agosto 1917 nasce La Rinascente, la piu’ importante catena di grandi magazzini italiani della storia della quale Borletti fu fondatore e 1° presidente.In tempi recentissimi, il nome Borletti si e’ di nuovo intrecciato alle vicende dell’azienda milanese: Maurizio Borletti, nipote di Senatore, fa parte della cordata Pirelli Re, Investitori Associati e Deusche Bank, che nella primavera 2005 ha comprato per 888 milioni di Euro La Rinascente spa dall’Ifil ( Gruppo Agnelli )
" Questo ritorno e’ una grande soddisfazione. Adesso compriamo per rilanciare, riposizionandola verso l’alto: assieme ai grandi e nuovi stilisti vogliamo farne la migliore vetrina del made in Italy. "
( Vanity Fair, 28 Aprile 2005 ). Maurizio Borletti punta cosi’ al riposizionamento verso l’alto vendendoci pero’ solo bolle di sapone. L’intenzione di questi "signori " è di sfruttarne il capitale immobiliare dell’azienda comprando a costo catastale e vendendo a prezzo commerciale, ignorando le risorse umane.
Hanno già chiuso Grugliasco e Bari dove tutto il personale ha perduto il proprio posto lavorativo, la prossima sarà Napoli.
La tecnica è sempre quella di voler trasferire l’attività in un altro edificio, se questo è reso “impossibile”(licenze edilizie o impossibilità di trovare le locations) si decide di chiudere.A Napoli nel 2006 l’ A. D. Radice aveva promesso un trasferimento in altro loco con un rinnovamento d’immagine e l’assunzione prevista di altri settanta dipendenti.TUTTE BUGIE!!!!Con la scusa che il Comune presentava ostacoli ai lavori proposti, ha, dopo due anni, riferito che gli investitori non hanno più interesse su Napoli.La chiusura è stata annunciata e prevista per gennaio 2009, cosi’ 78 persone perderanno il lavoro, in più altri 30 tra collaboratori e boxiste.Noi lavoratori di Napoli siamo poco visibili,AIUTACI a farci udire e a far capire che è una situazione Nazionale.Vogliono portarci via un " PEZZO DI STORIA " ma quest’ultima non ha prezzo.Ti prego, dacci 1 mano al +presto

Daniela Terlati 31.03.08 19:55| 
 |
Rispondi al commento

ciao,sto cercando disperatamente un sito,uno spazio dove poter gridare il mio schifo degli ultimi mesi o anni in cui ho visto solo prezzi sempre più cari e stipendi appeni sufficienti a vivere.mi indigna tutto e soprattutto le belle facce dei politici che promettono di tutto in campagna elettorale per poi dimenticarsene fingendo poi il dispiacere.dobbiamo fare qualcosa soprattutto noi cittadini contro le bollette che stanno lievitando sempre di più,contro i prezzi dei generi alimentari necessari, contro i libri scolastici che rappresentano solo il bussiness di pchi, contro le solite facce che non faranno mai niente per noi,contro questa politica suicida che sta portando al collasso questo bellissimo paese.vi prego uniamoci in questa protesta perchè forse l'unione fa veramente la forza. in queste nuove elezioni non facciamoci prendere ancora in giro,pretendiamo qualcosa in cambio affinchè abbia un peso il voto.siamo noi cittadini che possiamo cambiare le cose ma solo nell'interesse di tutti e non solo per i pochi che hanno maggiore fortuna.le cose devono cambiare per i nostri figli,lasciamo un paese degno di essere vissuto.provo veramente molta vergogna di essere italiana in questo momento,figlia solo di un gruppo di ladroni che con i miei soldi si sono costruiti ville ed un benessere anche per le loro generazioni future.maa solo per loro purtroppo.vorrei tanto svegliarmi una mattina ed avere di nuovo fiducia che questo paese possa darmi qualcosa,fiducia.ciao

simonetta milia 31.03.08 18:24| 
 |
Rispondi al commento

silvia d. Commentatore certificato 31.03.08 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi/e, dovete assolutamente guardare questa presentazione:
http://www.slideshare.net/guest15afc8/economia-italiana-un-confronto-per-le-elezioni/

Questo lavoro è fatto da un gruppo di ragazzi in master di economia all'università di Londra.
Consiste in un'analisi dell'economia italiana e di come gli ultimi governi abbiano operato sotto questo aspetto.

(Peccato che nella conversione del file alcune frasi si siano sovrapposte e non si riesca a leggerle bene).

Vi consiglio vivamente di leggere perchè è molto molto interessante.
Mi auguro la guardiate in tanti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

silvia d. Commentatore certificato 31.03.08 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Salve sono di Napoli sposato e con un figlio a carico minorenne o solo 32 anni sono circa 18 anni che lavoro da quando o perso mio padre ,o sempre lavorato a nero perche questa citta questo ti offre .per i miei nonni era cosi e anche per i miei genitori e stata cosi.Quindi con tutto il rispetto per il vostro pensiero ,io sono del parere che non ce altro da fare che una vera e propria guerra civile , ma di quelle che bisogna andare li e tirarli giu da quelle sedie ,dove si sono ormai adagiati da anni passandosi la palla del potere fra di loro,e buttarli giu ai porti a scaricare container con una paga di 600 euro al mese.

salvatore uzzi Commentatore in marcia al V2day 31.03.08 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho ricevuto questa email. Che ne dite? Il contenuto è attendibile? Gradirei tuoi commenti.
Bruno

Sent: Monday, March 31, 2008 12:36 PM
Subject: Fwd:METODO LEGALE PER SABOTARE LE ELEZIONI

METODO LEGALE PER SABOTARE LE ELEZIONI!INTASIAMO I SEGGI CON UN METODO INFALLIBILE!!A TUTTI QUELLI CHEVOGLIONO VOTARE SCHEDA NULLA O BIANCA PERCHÈ NON RAPPRESENTATI DA NESSUNO:Così facendo, in realtà, favorirete il partito con più voti.INFATTI (vedere REGOLAMENTI PER IL CALCOLO DEL PREMIO
DI MAGGIORANZA!!) anche i voti bianchi o nulli entrano nelcalcolo delpremio di maggioranza, favorendo, indirettamentechi ha preso più voti.ABBIAMO UNA ARMA LEGALE E LETALE CONTRO QUESTA LEGGE INFAME!ECCO IRIFERIMENTI LEGALI!Tutto si basa su un'uso "PUNTIGLIOSO" della legge:D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 - Art. 104...OMISSIS
Il segretario dell'Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nel processo verbale odi allegarvi proteste o reclami di elettori è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa sino a lire 4.000.000....OMISSIS)Illustro nei dettagli il sistema DA USARE, che è già statoindicato da altri:
1) ANDARE A VOTARE, PRESENTARSI CON I DOCUMENTI +TESSERA ELETTORALE E FARSI VIDIMARE LA SCHEDA
2) ESERCITARE IL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA (DOPOVIDIMATA), dicendo: "Rifiuto la scheda perprotesta, e chiedoche sia verbalizzato!"
3) PRETENDERE CHE VENGA VERBALIZZATO IL RIFIUTO DELLA SCHEDA
4) ESERCITARE IL PROPRIO DIRITTO DI AGGIUNGERE, IN CALCE AL VERBALE, UN COMMENTO CHE GIUSTIFICHI IL RIFIUTO (ad esempio, maognuno decida il suo motivo: "Nessuno deipolitici inseritinelle liste mi rappresenta")(D.P.R. 30 marzo 1957, n.361 -Art. 104, GIÀ citato)COSì FACENDO NON VOTERETE, ED EVITERETE CHE IL VOTO,NULLO O BIANCO, SIA CONTEGGIATO COME QUOTA PREMIO PER IL PARTITO CON PIU' VOTI!! Se facciamo così in tanti INTASEREMO I SEGGI, E L'INFORMAZIONE SERVA DOVRÀ PARLARNE! Questa è la PRIMA AZIONE LEGALE e DI PROTESTA CONTRO L'INFAME LEGGE ELETTORALE!!!

Bruno Azolini 31.03.08 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Da leggere!!!!!
http://www.glpress.it/html/modules.php?name=News&file=article&sid=9922

Benedetto S. Commentatore certificato 31.03.08 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono sicuro che tutti già lo conoscete. Per chi non lo conosce, è diviso in 5 parti, tutte su Youtube. E' sconcertante, la fine che abbiamo fatto.
http://it.youtube.com/watch?v=LhOJc1JBpKI&feature=related

claudio pastuglia Commentatore certificato 31.03.08 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,
perchè non organizziamo un bel V-Day a Londra?
Città piena di italiani che il v-day l'hanno già fatto mandando a fank*** le istituzioni italiane con le regole, l'ignoranza, l'omertà, le assurde restrizioni...Bye bye

Gabriele Pitti 31.03.08 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono una cittadina italiana residente all'estero da due anni, le ragioni per cui ho scelto il paese in cui vivo ed al quale chiedero' la cittadinanza tra 8 anni sono ragioni di sicurezza, da semplice cittadina mi sono appoggiata alle leggi di paesi diversi dal mio per ottenere un minimo di protezione trovandomi in una situazione di pericolo, senza scendere in dettagli inutili per non andare fuori tema io ho fatto questa scelta per salvare la mia vita che per le leggi italiane non valeva niente,
ed ora non solo ricevo i volantini dei politici che vogliono il mio voto e mi parlano in forma standard senza considerare in particolare la mia anonima e semplicissima esperienza di vita, ma addirittura leggo nel volantino di Veltroni che il candidato di turno si e' impegnato per molti anni all'estero nei nostri consolati, io che ho ricevuto in 4 paesi diversi un trattamento assurdo dai servizi consolari e ritengo che i nostri siano tra i peggiori esistenti, so che molti uffici impiegano gente che non ha minimamente a cuore il buon andamento delle relazioni tra i due paesi in questione per i cuali lavora e ciononostante tutti si sentono molto importanti dietro le loro scrivanie,
mi fa ribrezzo ricevere questi volantini,
per favore risparmiate soldi dei contribuenti e tagliate meno alberi, o prendetevi la briga di sapere a chi state scrivendo,
io comunque esprimero' il mio voto per il momento, scegliero' il meno peggio che posso, ma per principio trovo offensivo qualunque avvicinamento alla mia famiglia da parte dello Stato Italiano che ha dato valore zero alla protezione delle nostre vite in varie occasioni,
sogno un mondo dove in questioni di giustizia si dia valore ad ogni singola vita, ed ognuno metta un po' di cuore nel lavoro che svolge,
saluti a tutti.

Manuela Garreffa 31.03.08 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho inviato la lettera di Della Valle a Picchi e questa e' la risposta inviatami:

Guglielmo Picchi Candidato PDL alla Camera
to Vanda Lo Iacono ,
date Sun, Mar 30, 2008 at 5:23 PM
subject RE: Gli italiani fuggiti all'estero non hanno pace. I politici li perseguitano ovunque siano. In questi giorni hanno la casella della posta piena di facce di noti pregiudicati e prescritti. I vicini li guardano con sospetto. Ricevere un volantino con la

hide details 5:23 PM (28 minutes ago)


Reply


Tutto vero infatti Di Girolamo viva a Roma e non sappia niente di Londra o altri posti.

Quindi capisco l'approccio di della Valle.

Ma non tutti siamo uguali... qualcuno si da da fare e io mi sto dando da fare per modificare la situazione. Legga le mie interrogazioni ed ordini del giorno in proposito di consolati, istituti di cultura etc...

Vanda Lo Iacono 30.03.08 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Lottare per il proprio benessere personale è legittimo, possiamo ricercare ovunque la nostra sicurezza economica qualora essa non si riesca a realizzare dove si è. Tuttavia esiste un altra strada che è quella di rimanere con tutti i problemi economici, e non solo, anche avendo l'opportunità di andar via; chi rimane per scelta non avrà vita facile, soprattutto se sceglierà in maniera altruistica di lottare per cambiare, di lottare per la libertà finanche a subirne le conseguenze.
Un nostro importante compatriota esule a Londra per 25 anni scrisse:
“Poco importa che voi possiate dirvi puri; quand’anche poteste, isolandovi, rimanervi tali, se avete la corruzione a due passi e non cercate combatterla, tradite i vostri doveri, … se l’errore governa i vostri fratelli in un angolo della terra che ci è madre comune e voi non tentate rovesciarlo, tradite i vostri doveri!”
Se questa è una lettera per risvegliare l’amor patrio ci riesce bene altrimenti desiderare che l’Italia vada sempre più giù è vile e offensivo per chi è qui e lotta per migliorare. Parlare a nome di milioni di persone senza titolo è incomprensibile.
TUTTI AL VDAY DEL 25 APRILE.

Francesco Cenci Commentatore in marcia al V2day 30.03.08 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma sei io dico che sono un monarchico me lo daranno l'asilo politico in Inghilterra?
Sono stata tre giorni in Italia e ho guardato anno zero con un occhio chiuso e con il telecomando a portata di mano. Mi sembrava di stare a guardare un film dell'orrore e non avendo una coperta a portata di mano per coprirmi occhi e orecchie ho dovuto ricorrere al telecomando e confortarmi con il buon don matteo, oppio per quei poverini che devono sorbire una tele di merda. La santnche' e' per finta o per davvero?

Tiziana Leone 30.03.08 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Stavo pensando ....
Capisco che noi italiani in altri continenti, Americhe, Australia, Asia, Africa , ci consideriamo italiani all'estero ma....gli italiani che vivono in paesi europei, facenti parte dell' Unione Europea....come possono classificarsi " Italiani all'Estero" ?
E' come se un americano californiano, si considererebbe "americano all'estero" in un altro stato dell'unione....tipo in Connecticut o Ohio.
Questa cosa mi fa' capire che l'Unita' Europea e' una chimera....non esiste....
Abbiamo una lunga strada da percorrere.
Confessiamolo...forse dovremo attendere almeno un paio di generazioni prima che ci introdurremo come "EUROPEI" e non come....italiani, inglesi, spagnoli, francesi, tedeschi, svizzeri etc...etc...
Just a tought....
"My two cents"........

Vanda Lo Iacono 30.03.08 18:31| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=BD5YazPg7NI&feature=related

"Duce! Duce!" al comizio di Berlusconi

Vanda Lo Iacono 30.03.08 16:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.economist.com/countries/Italy/


Bridges and other promises

Sicily will once again play a big role in the Italian election

Among his party's candidates for the Senate is Marcello Dell'Utri, sentenced in 2004 to nine years' imprisonment for complicity with the Mafia. Mr Dell'Utri, a longstanding associate of Mr Berlusconi, is appealing against the conviction. He is not the only candidate to have had trouble with the law. Salvatore Cuffaro, a former president of Sicily's regional government, was sentenced to five years in January for aiding and abetting mafiosi (he is appealing). Yet he heads the UDC list for the Senate in Sicily.

The quality of candidates matters little, as voters choose among party lists. So what will sway them? If advertising counts then Mr Berlusconi, whose posters dominate Palermo, will win. Some voters even believe election promises. If Mr Berlusconi wins, he may push ahead quickly with the bridge. “It would be a permanent memorial to his period in power,” says Pietro Busetta, head of Fondazione Curella, a Palermo think-tank.

Vanda Lo Iacono 30.03.08 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Egregio signor Berlusconi

Le posso assicurare che noi italiani all'estero non la voteremo e cercheremo un'alternativa. La politica italiana vista dal di fuori, sembra un grande carrozzone del circo, con sempre gli stessi pagliacci ed equilibristi. Gente che resta al potere senza sapere cosa sia governare un paese. Ognuno accusa il governo precedente. Sembrano bambini dell'asilo che litigano per l'altalena. Camorra, ndrangehta, Sacra Corona Unita e Mafia muovono i fili e alcuni politici sono solo i loro burattini, che fanno l'interesse di queste associazioni e chiaramente anche i loro.
Vivo in Svizzera, anzi ci sono nato e tornerei volentieri nel mio paese, se avessi per me e la mia famiglia, la sicurezza di una pensione, la sicurezza che in caso di malattia venga curato.
La sicurezza di poter camminare per strada senza essere derubato. Dove i miei figli possano apprendere un mestiere e avere contratti di lavoro, non di lavoro precario.

Con tutti i suoi difetti l'Italia é rimasta nei nostri cuori, ma é lontana alla mente quando si tratta di un futuro certo.

Ernesto Mitruccio 30.03.08 13:28| 
 |
Rispondi al commento

E' bello sentire che noi tutti italiani esuli la vediamo nello stesso modo.
io purtroppo ho superato i 100,000 dopo appena 3 mesi che sia sbarcato a Londra.
Prendevo 1,200 euro al mese per lavorare 10 ore al giorno 7/7. Pero' mi piaceva ed ho imparato tanto! Tanto che quando sono arrivato a Londra in una delle top 10 banche al mondo non riuscivano a capire come mai guadagnassi cosi poco ... in tre mesi sono stato promosso 2 volte ... da semplice impiegato a manager! e ora lotto per la dirigenza !!! ...
Non posso dire che e' stato difficile, quando riesci a far guadagnare milioni di euro in 15 minuti, nessuno vuole che te ne vada ...
Pero' ricordo il mio capo in Italia, al quale voglio un gran bene!!!, ma non ho mai mandato giu' il bonus che non copriva neanche le ore del mio strardinario ...
Mia moglie, straniera, mi prega per non tornare in patria! Ci mancano le mozzarelle di bufala! Le sogno di notte ... azzzz mi hanno detto che neanche quelle siamo riusciti a salvare !!!

Emiliano Lanzaro Commentatore certificato 30.03.08 12:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ITALIANI!!!!!!!!!!!!
Qui all'estero persino i SAVOIA ci chiedono di voltarli!!! è incredibile....
sono certo che qualche illustre ca...one lo voterà di sicuro!

v maggio 30.03.08 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Ecco a voi Travaglio:
http://it.youtube.com/watch?v=913EbjrXgsE
http://it.youtube.com/watch?v=w1XLJYy_BhQ&feature=related
Ecco a voi la verità:
http://zeitgeistmovie.com/

Giordano Schillaci 30.03.08 04:40| 
 |
Rispondi al commento

Anche a me e' dal Novembre del 2007 che questo Guglielmo Picchi invia emails...non e' che faranno come fece la Margherita ?
Ci invieranno tessere del loro partito con i nostri nomi sopra ?

"Mandiamo Prodi a casa e...va' bene ma...chi ci mettiamo al posto suo, Berlusconi? E cosa cambierebbe?

Trash X

Vanda Lo Iacono to guglielmo

show details 11/25/07


Reply


from Vanda Lo Iacono
to guglielmo@picchi.info,
date Sun, Nov 25, 2007 at 1:18 PM
subject Mandiamo Prodi a casa e...va' bene ma...chi ci mettiamo al posto suo, Berlusconi? E cosa cambierebbe?
mailed-by gmail.com



Reply


Qua', Signor Picchi, ci vogliono politici nuovi, piu' giovani e che
non abbiano interessi personali.

Vanda Lo Iacono 30.03.08 03:50| 
 |
Rispondi al commento

Italiani all'estero non lasciamoci prendere in giro da questi cialtroni!
Anche questo Guglielmo Picchi manda in giro pubblicità, lui usa gli annunci di Google:
http://www.picchi.info/
me ne sono trovato pure uno sul mio blog!

Gli ho già linkato la lettera di Giovanni Dalla Valle.
Anche voi inviategli messaggi chiedendo di lasciarci in pace almeno quando siamo lontani dalla patria.

Homo Sapiens Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.08 23:55| 
 |
Rispondi al commento

E' INUTILE SPENDERE PAROLE PER QUESTE STRONZATE
ALL'onorevole UN SOLO COMMENTO, UNA SOLA RISPOSTA DI SUBLIME EFFICACIA . . .VAFFANCULO!

VALTER I. Commentatore certificato 29.03.08 19:52| 
 |
Rispondi al commento

I, miei fellow country man hanno gia' scritto , meglio di quanto avrei io potuto, tutto quello che pensiamo, noi italiani all'estero, della situazione italiana.
Solo una cosa vorrei precisare...noi non siamo scappati...semplicemente siamo persone che credono nella meritocrazia e non nelle raccomandazioni.
Dopo tutto, molte delle persone che fecero l'Italia, nell'800 furono costretti, ad esiliare per continuare a portare a termine quello in cui credevano.
Siamo andati via rifiutandoci di divenire succubi di un sistema tutt'altro che democratico.
Io in Italia ci sono tornata, dopo 25 anni in USA, credendola cambiata, migliorata, ingannata dalla apparente modernita' . Si...apparente....il modo di vestire, di esprimersi...per poi rendermi conto che nulla era cambiato. Siamo fermi nel tempo...forse per timore di non poter essere competitivi.
Si parla tanto in Italia ma, non si agisce.
Iniziate a boicottare, non arrendetevi di fronte alle complicazioni quotidiane in tutti i settori, propositamente volute per farvi desistere.
Non tentate di dimenticare i problemi reali con il calcio, il bancolotto , le discoteche, le vacanze,il sesso facile, l'uomo ricco che vi potrebbe mantenere, sono rimedi effimeri.
Ritrovate i veri valori di vita: la patria, la famiglia, ed il credere .

Ho perso 3 anni e mezzo tentando di avere successo con la mia attivita'. Mi sono imbattuta, tutti i giorni, in situazioni allucinanti, inaccettabili in un paese che fa parte del G8.
Sono tornata in USA, a 55 anni.....trovato due lavori in un mese, senza raccomandazioni o conoscenze.
Fategli capire di sapere che " L'imperatore non ha vestiti..."
E, lo dico a priori a quelli che risponderanno inveendo contro gli USA....
"Troppo facile scaricare la colpa solo sugli americani!Noi europei consumiano più o meno quanto loro ed inquiniamo altrettanto per non parlare poi delle economie asiatiche!
Invece di fare i soliti radical chic che danno tutte le colpe agli americani iniziate a prendervi la vostra parte

Vanda Lo Iacono 29.03.08 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa ridere la lettera di questo tizio che schifa tanto l'Italia e si sente così tanto inglese...e che non considera che per gli Inlgesi veri resterà per sempre etichettato come mafioso-mangiaspaghetti e basta...
Personalmente ho 27 anni, sono anche io laureato in medicina, sono specializzando in neurologia all'Ospedale Molinette di Torino (ricordiamolo: PRIMO in Europa per trapianti di fegato...non è mica tanto un cesso!), guadagno 1780 euro netti al mese, mi mantengo da solo, non ho raccomandazioni e mio padre è un semplice impiegato dell'ex gruppo Olivetti.
Questo anglofilo esagera fin troppo per i miei gusti e vorrebbe l'Italia giù per sempre???? Ma stia giù lei, per favore...

**********
Oh bravo Dottorino, me lo vieni a raccontare tra un po' di anni quanto sei bravo e sei stato valorizzato, quando qualcuno ti sarà passato davanti senza sapere come, quando ti renderai conto che devi 'appartenere a qualcuno'se no non vai bene, oppure devi adottare il metodo 'a furia di leccare, qualcosa sulla lingua rimane'' per poter arrivare con fatica a quello che ti dovrebbe arrivare per merito.
Allora la spocchia del dottore 'bravo e meritevole'' forse ti sarà passata....ti do' altri 5 anni di buono, e poi mi racconti, sperando che il blog regga, e che tu abbia il coraggio di rifarti vivo.
Per quanto concerne il post principale, Caro Giovanni, credo che tu abbia colto nel segno di tutti gli italiani all'estero: questo paese fa ridere e putroppo, per quelli che ancora, come me , non sono riusciti ad avere il passaporto straniero, sapere di appartenere ad un paese in mano a dei Pagliacci, nonostante vi sia anche della gente onesta e normale, fa davvero pena.
Solo all'estero ti rendi conto di cosa si puo' fare, se sei una persona in gamba e che ha voglia di lavorare.....il resto sono solo discorsi.
Giovanni,grazie di cuore per la tua risposta.....

gino ravaglia 29.03.08 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno studente Erasmus che sta terminando in questi giorni il suo periodo in Spagna, Andalucia, Siviglia. Eccetto per il fatto che ultimamente qui e' pieno di italiani (molti decisi a rimanere per molto tempo o addirittura per sempre) mi sembra che perfino nel loro sud in Spagna le cose vadano abbastanza meglio che da noi. Non voglio farvi arrivare nessun messaggio particolare, solo riportarvi qualche mia sensazione: la mentalita' dell' omerta' o del farsi i fatti propri qui, per quanto sia un Paese davvero simile al nostro per molti versi, si rivela pressocche' inesistente o per lo meno molto minore. Ad ogni piccola ingiustizia: non rispettare la coda per entrare in un luogo pubblico, al supermercato, perfino dentro l' autobus, viene subito apertamente contestata; dalla vecchietta che a malapena si regge in piedi alla bambina che compra il leccalecca, qualsiasi sia la stazza o la posizione del trasgressore. Questo, devo dire, mi ha stupito.. io stesso a volte sono stato cicchettato e ho incassato in silenzio un piao di volte dei piccoli ammonimenti soprattutto sui mezzi pubblici, quando, senza volerlo, abituato all' andazzo italiano (so che e' brutto dirlo) ho commesso una microscopica infrazione come entrare sul bus dalla parte di dietro salendo di corsa prima che ripartisse. Saranno piccolezze ma sapete come fece un sindaco di New York a ridurre la criminalita' nella propria citta'? Fece intensificare il controllo sulle possibile piccole infrazione, in generale.. questo introduce nella mente dei cittadini una cosa che in Italia adesso parrebbe una rivoluzione, una cosa nuova.. il senso di cio' che e' lecito e di cio' che non lo e'. Ad ogni modo la teoria senza pratica e' nulla.. ditemi che posso fare nel concreto.. suggerite anche voi qualcosa di sensato.. voglio fare qualcosa! Francesco C.

francesco caputo Commentatore in marcia al V2day 29.03.08 17:40| 
 |
Rispondi al commento

rileggo ancora la lettera del signore psichiatra Giovanni Della-Valle e leggo anche alcune reazioni quasi tutte di elogio alla sua lettera.
e mi spaventa!

Tutte tranne una: quella del signor Alexandro Tripodi.

Mi associo a Tripodi volendo aggiungere che trovo veramente di cattivo gusto l`osannare le parole di una persona che come il Dalla-Valle vorrebbe che "l`Italia vada giu` per sempre" .

Questo e` un sentimento soltanto suo al quale io mi dissocio e spero come me anche altre persone le quali lottano (e mi ripeto) dentro e fuori l`Italia; persone che non rinnegano le proprie origini, i propri affetti e la propria identita` volendosi travestire da inglese occhessoio "diverso" dichiarandosi "ex italiano".

Mi dispiace molto per lei, signor dalla-valle , lei che si e` sentito tradito da un tal signor berlusconi e compari, e che per loro addirittura dice di aver fondato " a Londra il primo Club Forza Italia, sprecando la mia faccia, la mia intelligenza, i miei soldi e il mio tempo,.." nel 1994....

lei non ha saputo capire , lei si e` sbagliato o confuso. forse anche altre persone avranno sbagliato, ma non credo che questo possa degradare in blocco tutti gli Italiani.
Il fatto di non aver capito e` un suo problema e non di tutti gli italiani. Bisognerebbe fare un distinguo, capire veramente chi si ha di fronte, e uno psichiatra esperto come lei, lo avrebbe forse dovuto almeno intuire. O no?
Forse dovrebbe prendersela piu` con se stesso che desiderare che tutta l`Italia vada a picco.

Beppe Grillo si ci aiuta a capire di piu`, ci svela cose che forse da pigroni fatichiamo a vedere, ci sprona, e soprattutto dal di dentro, perche` da fuori l`Italia appare piu` trasparente, ma questo e` per essere positivi, propositivi, come dice il signor Tripodi, e non distruttivi come lei e come alcuni fans si augurerebbero.

un caro saluto a tutti
sy

sy t. Commentatore certificato 29.03.08 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Indirizzata a Beppe Grillo, Marco Travaglio, Meet up, e Popolo della Rete.

Io condivido molto di quanto stiamo facendo attraverso il Blog di Beppe,apprezzo e stimo Marco Travaglio, sarò anche a Torino il 25 Aprile,e questo è un dato certo, come è certo che questa categoria politica dobbiamo mandarla a casa.Ma è anche vero che ci sono dei passaggi dei ragionamenti di Travaglio condivisibili,ma che lasciano delle voragini enormi per il perseguimento dei nostri obiettivi,oramai dichiarati quotidianamente anche attraverso questo Blog.Io cerco di dare il mio contributo, il mio impegno sociale e politico oramai quarantennale,mi ha insegnato che quando si crea un vuoto lo stesso finisce per riempirsi di altro.Se si decide di non votare a livello Nazionale,quindi se creamo un vuoto,abbiamo il dovere di dare una alternativa,ovvero di riempire il vuoto con nostri contenuti.Ma se non abbiamo fatto una Lista Nazionale,dire che votare contro Berlusconi significa confermare l'altro schieramento,è vero ma non risolve il problema, o per meglio dire non avvia un percorso nostro in sostituzione a quello della Casta.Già l'ho detto qualche giorno fa,atteso che è vero ciò che dice Travaglio in quell'incontro a video,ma è anche vero che oggi una sconfitta di Berlusconi lo escluderà per sempre dalla politica Italiana.In buona sostanza iniziamo a mandare a casa Berlusconi.Però poi subito dopo il 25 Aprile, abbiamo il dovere verso il Popolo della Rete e verso il Popolo italiano tutto,di offrire noi una nostra alternativa.Ho già detto a Beppe che non avere creato una Lista Nazionale nostra è stato un errore,anche se non avremmo inciso nella giusta misura.Iniziare dai Comuni va bene,ma anche qui se non c'è una organizzazione specifica i risultati saranno scarsi,e stancheremo il Popolo della Rete.A Beppe e a Travaglio,attenti al Virus della Mania di Onnipotenza, la Casta è infetta di tale virus, e lo trasmette, ascoltate anche chi come me Vi offre la propia esperienza pagata salatamente.

Carmine Fascella Commentatore in marcia al V2day 29.03.08 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ho una mail sul D.P.R. 30 marzo 1957, n.361 - Art.104:
"Il segretario dell' Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nel processo verbale o
di allegarvi proteste o reclami di elettori è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa sino a lire 4.000.000."
Sarebbe importante essere sicuri di poter esercitare questo diritto (se esiste) e che tecnicamente, se una parte sufficiente dei cittadini lo esercitasse in tale modo, potesse creare un problema di seggi "vuoti", non facilmente gestibile, visto l'alto tasso di litigiosità dei politici italiani.
Perchè Beppe, che dispone di buoni consulenti, non ci dice se questa è la strada giusta per manifestare il proprio dissenso verso questo sistema oligarchico ?
Cosa devono fare le persone come il sottoscritto che sono talmente deluse e disorientate da voler dare un forte segnale di rifiuto ?
Mi dispiace, ma io a votare il meno perggio, come dicono alcuni, non ci sto più ! Anche perchè non saprei nemmeno individuarlo: in un panorama così decaduto è difficile capire se c'è ancora qualcuno che non ti sta prendendo in giro per l'ennesima volta.

Antonio Trombi Commentatore certificato 29.03.08 12:08| 
 |
Rispondi al commento

BASTE CON LE COSE DETTE A META'!!!
ANCHE QUI NESSUNO SPIEGA UNA COSA CHE NON E' CHIARA! BASTA BUGIE

VACCINO ANTI HPV TUMORE COLLO DELL'UTERO

PERCHE' PER LE DONNE ADULTE VIENE VENDUTO A PREZZI SPROPOSITATI IN FARMACIA (OLTRE 200,00€)E PER LE DODICENNI E' GRATIS?
SI EVINCE DAI SITI DEDICATI ALL'ARGOMENTO CHE PER LE DONNE ADULTE NON E' EFFICACE.
MA ALLORA E' UNA TRUFFA PER CHI LO COMPRA??????
QUALCHE ESPERTO CHIARISCA QUESTA QUESTIONE UNA VOLTA PER TUTTE

Alessandra Rosa M. 29.03.08 11:23| 
 |
Rispondi al commento

E per concludere, rendiamo le cose ufficiali:

RICHIESTA:

Con la presente CHIEDO, ai sensi dell’art. 7 del d.lgs. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), che TUTTI i dati che mi riguardano ed in vostro possesso siano IMMEDIATAMENTE CANCELLATI, al fine di non ricevere MAI PIÙ altre comunicazioni scritte/telefoniche/elettroniche da tale “Popolo della Libertà”, da Silvio Berlusconi e/o da persone a lui associate in qualsiasi modo o forma.

Questo è quanto. A mai più risentirla.

Erika O. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.08 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Lei è la ragione principale per cui me ne sono andata dall’Italia, sperando di non vedere mai più la sua faccia, né sentire mai più la sua voce, tanto meno leggere le sue panzane. L’unico posto dove la voglio vedere è dove merita: dietro le sbarre.

Ma veniamo all’unica cosa che a lei interessa veramente: il mio voto. Purtroppo, essendo venuta a conoscenza troppo tardi dell’esistenza della possibilità di non votare per protesta, io ho già votato, come al solito tappandomi il naso e scegliendo il meno peggio, solo per rispetto del mio dovere di voto e per non rischiare di dare vantaggi a chi non se li merita con una scheda bianca o nulla.
Stia sicuro, però, che non ho votato né per lei, né per alcuno i suoi accoliti. Mai l’ho votata e mai la voterò. Perché io, al contrario di lei, amo veramente il mio paese e mi spezza il cuore la possibilità che sia di nuovo riconsegnato nelle mani di individui della sua fatta. Perciò risparmi i soldi (nostri) e un fegato (il mio) e non si permetta mai più di intasare la mia casella postale con la sua aria fritta: qui non le crede nessuno.
Mi faccia il favore e vada a vendere le sue baggianate da un’altra parte. O, ancora meglio, si ritiri dal mondo politico e accetti le sue responsabilità di cittadino, pagando per i reati che lei a commesso e che sono andati finora impuniti.
Un’altra cosa: se non erro, sono proprio i voti degli Italiani nel Mondo che hanno permesso alla sinistra di batterla alle ultime elezioni, perciò non si illuda.

Questo è un altro punto interessante: credo che l’ultima volta che un individuo con un ego megalomaniaco, un culto di se stesso e una capacità di auto-illudersi di queste dimensioni ha calcato il palcoscenico della terra fosse nella prima metà del ventesimo secolo. Il suo nome era Adolf Hitler… veda un po’ lei se non è il caso di farsi vedere da uno psichiatra.

(continua)

Erika O. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.08 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Se c’è una persona che ha gravemente danneggiato l’immagine del nostro Paese, è proprio lei. Quali che siano i difetti degli altri partiti (fatta eccezione per la Lega, che rientra nella sua stessa categoria) per lo meno non mi sono mai dovuta spaventare al pensiero di che cosa sarebbe potuto uscire dalle bocche dei loro rappresentanti: pur aspettandomi bugie, ero sicura che non sarebbero stati insulti a membri della comunità internazionale.
Ogni volta che lei apre bocca c’è da mettersi le mani nei capelli. Lo deve accettare: lei non fa ridere, lei è ridicolo, cosa ben diversa. Quest’ultima uscita riguardo a sposare il figlio di un miliardario per uscire dal precariato è solo l’ultimo anello di una catena di gaffe che hanno macchiato la nostra immagine, se non il nostro onore, di Italiani.

E dato che ci siamo, riguardo al ruolo di “preminenza” dell’Italia in Europa, la prego di non insultare la mia intelligenza. Fuori dai nostri confini, noi non siamo considerati altro che il chihuahua di Bush: quando lui dice “Salta!”, noi, o meglio lei ha saltato, trascinandoci in una guerra ingiustificata e criminale contro un paese che da tempo non era più una minaccia per nessuno… ma ora lo è di nuovo, a causa del vostro intervento (vostro, perché certamente non ha mai avuto il mio consenso). Me ne sono resa conto quando sono venuta qui: grazie a individui come lei, noi siamo lo zimbello del mondo intero. Anche qui la conoscono… e ridono! Ridono di lei e, di riflesso, di tutti noi.

Riguardo al suo “programma”, può anche risparmiare il fiato. Ho già visto quello che lei è in grado di fare perché, vede, io c’ero. Ero in Italia quando lei era al governo e ho visto bene a quali bassezze e’ arrivato per salvarsi dalla galera. A spese nostre e del nostro Paese.

(continua)

Erika O. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.08 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Ecco la mia risposta alla lettera dello Psiconano che mi ha raggiunto pure qua in Australia (la spezzo perché è un po' lunga):

"Innanzitutto lei non è mio amico. Di sicuro io non sono amica sua e dei suoi forti abbracci, in tutta onestà, non mi fido. Abbiamo forse mai mangiato insieme? No. Quindi non si permetta mai più di chiamarmi “amica” e men che meno di darmi del tu. La considero un’offesa personale e con tutta la fatica che ho fatto per distanziarmi da lei e dalla gente come lei, anche fisicamente, non vorrei che la mia immagine di italiana onesta, che sto difendendo con orgoglio (e, a causa sua, con fatica) qui in Australia, venisse danneggiata anche solo per una remota associazione con la sua persona.

Quanto alla “scandalosa vicenda dei rifiuti”, sono sicura che l’origine non è da ricercarsi solo nel governo uscente, ma anche in quelli precedenti, incluso il suo, dato che una tale montagna di immondezza non può materializzarsi da un giorno all’altro. E poi, mi permetta, se c’è una persona che non ha alcun diritto di parlare di scandali è proprio lei, l’unico caso nel mondo industrializzato in cui una figura ufficiale è stata coinvolta in numerosi processi concernenti, tra le altre cose, corruzione, evasione fiscale e collusione con la mafia. Il fatto stesso che lei non si sia fatto da parte per rispetto del suo ufficio, quando tali accuse sono emerse, la pone su un gradino nettamente inferiore a qualsiasi altro leader mondiale.
Tanto per farle un esempio, qui in Australia il governatore generale, che era stato semplicemente sfiorato, mai direttamente coinvolto, in una vicenda finita in tribunale non ha avuto alcun problema a lasciare la sua carica.

(continua)

Erika O. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.08 00:10| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè non si parla mai del signoraggio?

filippo carli 28.03.08 21:08| 
 |
Rispondi al commento

giovanni della valle (scritto minuscolo apposta), se non ti frega nulla dell'Italia (scritto maiuscolo apposta, ancora ci credo...) perchè continui a interessarti dell'Italia? Se oramai sei un inglese convinto, non interessarti dell'Italia...
non aprirli neanche i volantini che ti mandano i nostri politici... non legere questo blog, perchè tanto troverai cose di cui non ti frega nulla... conduci la tua serena vita in inghilterra...

io capisco tutto il discorso fatto sulla politica, ma quando dici di voler vedere l'Italia cadere a picco bhè... ti giuro che se ti avevo davanti ti avrei sputato in faccia... perchè è questo quello che hai fatto tu... ci hai sputato in faccia...
hai sputato in faccia a me, agli italiani che si fanno un culo per poter cambiare qualcosa in questo paese, ai tuoi genitori che (probabilmente) sono nati in Italia... a tutti...
quindi continua a vivere la tua felice vita in inghilterra, dove con il tuo stipendio da 100000 euro all'anno puoi passare una vita felice, allegra e spensierata.. e per favore non rompere i coglioni a noi italiani che dobbiamo lottare per uno stipendio da 10000 euro all'anno, e che, nonostante tutto, riusciamo (ancora) a ridere...


PS Beppe ma che cazzo di post hai fatto?
caduta di stile...
c'è bisogno di gente propositiva e che con le loro esperienze ci facciano crescere, di persone che sparano giudizi (del cazzo) senza poi proporre nulla non ce ne facciamo e non ce ne faremo mai nulla...
sembrava di sentire un politico:parla, si lamenta ("io quì, io la, voi su, voi giù e quello non va bene e questo neanche...") ma alla fine non risolve un cazzo...

SVEGLIA!!!

Alexandro Tripodi 28.03.08 20:40| 
 |
Rispondi al commento

http://www.bispensiero.it/nessunodiloro/

mauro b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.03.08 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Coinvolgiamo testimonials, allestiamo pseudo urne elettorali virtuali, dove far votare simbolicamente la gente, con voto palese, per esprimere il nostro rifiuto di questa classe politica e di questo colpo di stato. I meetup di tutta Italia potrebbero convergere in questo progetto e mettere a disposizione le proprie forze per questa iniziativa assolutamente trasversale. Se cominceranno a parlarne (sicuramente male) i media, dicendoci qualunquisti, antipolitici... ecc, avremo ottenuto il nostro obiettivo. E potremo soprattutto quantificare questo dissenso, che si prevede di proporzioni enormi.
L'astensionismo in Italia alle scorse Nazionali ha "ottenuto" il 16,38% ed è stato bassissimo, vista l'illusione di tutti coloro che vedevano in Prodi una necessaria alternativa a Berlusconi. Adesso si prevede un astensionismo enorme, tanto più e tanto meglio se gli si potrà attribuire un significato univoco e condiviso, bipartisan. E' iniziata la nostra campagna elettorale. Vota per NESSUNO DI LORO vistia il
sitohttp://www.bispensier...


mauro b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.03.08 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Alle prossime elezioni nazionali, stante l'attuale legge elettorale porcata, il colpo di stato bianco che ci hanno rifilato, proviamo a lanciare una iniziativa che speriamo si diffonda a macchia d'olio per tutta l'Italia: il Naufragio Universale.
Quel voto non ha alcun senso: non abbiamo nessuna possibilità di scelta, si tratta di eleggere in parlamento una casta autoreferenziale che ci impone di essere alimentata attraverso quel diritto di voto che ci è stato scippato.
E allora il suffragio universale si trasformi in un segno eloquente che indichi lo sfascio della politica attuale e il disprezzo dei cittadini nei suoi confronti, per rivendicare il nostro diritto a non votare nessuno di loro. Il Naufragio Universale .
Il nostro voto andrà, dunque, a nessuno di loro. Inventiamoci delle iniziative per coinvolgere in massa la gente durante tutto il giorno delle elezioni nazionali, per confluire tutti in piazza a votare nessuno di loro. La fantasia non ci manca, occorre solo volerlo fare e comunicare l'iniziativa il meglio possibile, con i mezzi del web a nostra disposizione.

mauro b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.03.08 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi è arrivata questa email :
Per tutti coloro che non vogliono andare a votare o che annulleranno
> la scheda..._/
> E' importante sapere che se votate scheda bianca o nulla perchè non
vi
> sentite rappresentati da
> nessun partito, in realtà, favorirete il partito con più voti.
> Infatti (vedere REGOLAMENTI PER IL CALCOLO DEL PREMIO DI MAGGIORANZA)
> anche i voti bianchi o nulli entrano nel calcolo del premio di
> maggioranza, favorendo chi ha preso più voti. *ESISTE UN'ARMA LEGALE
> CONTRO QUESTA LEGGE INDECENTE E ANTIDEMOCRATICA!*
> *_Di seguito i riferimenti legali. Tutto si basa su un uso
> "puntiglioso" della legge:_* *Testo Unico delle Leggi Elettorali
> D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 - Art. 104 - Par. 5* */5)/* Il
segretario
> dell'Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nel processo verbale
o
> di allegarvi proteste o reclami di elettori è punito con la
reclusione
> da sei mesi a
> tre anni e con la multa sino a lire 4.000.000. *_Illustro nei
dettagli
> il sistema da usare:_*
>
> 1) ANDARE A VOTARE, PRESENTARSI CON I DOCUMENTI + TESSERA ELETTORALE
E
> FARSI VIDIMARE LA SCHEDA
> 2) ESERCITARE IL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA (DOPO VIDIMATA),
> dicendo: "Rifiuto la scheda per protesta, e chiedo che sia
verbalizzato"
> 3) PRETENDERE CHE VENGA VERBALIZZATO IL RIFIUTO DELLA SCHEDA
> 4) ESERCITARE IL PROPRIO DIRITTO METTERE A VERBALE UN COMMENTO CHE
> GIUSTIFICHI IL RIFIUTO (ad esempio "Nessuno dei politici inseriti
nelle
> liste mi rappresenta")
>
> COSI FACENDO NON VOTERETE, ED EVITERETE CHE IL VOTO NULLO O BIANCO
SIA
> CONTEGGIATO COME QUOTA PREMIO PER IL PARTITO CON PIU' VOTI.

vorrei sapere invece se è vero che il voto nullo e la scheda bianca entrano nel premio di maggioranza.

chi può darmi una risposta CERTA?

mauro b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.03.08 16:31| 
 |
Rispondi al commento

mi è arrivata questa email :
Per tutti coloro che non vogliono andare a votare o che annulleranno
> la scheda..._/
> E' importante sapere che se votate scheda bianca o nulla perchè non
vi
> sentite rappresentati da
> nessun partito, in realtà, favorirete il partito con più voti.
> Infatti (vedere REGOLAMENTI PER IL CALCOLO DEL PREMIO DI MAGGIORANZA)
> anche i voti bianchi o nulli entrano nel calcolo del premio di
> maggioranza, favorendo chi ha preso più voti. *ESISTE UN'ARMA LEGALE
> CONTRO QUESTA LEGGE INDECENTE E ANTIDEMOCRATICA!*
> *_Di seguito i riferimenti legali. Tutto si basa su un uso
> "puntiglioso" della legge:_* *Testo Unico delle Leggi Elettorali
> D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 - Art. 104 - Par. 5* */5)/* Il
segretario
> dell'Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nel processo verbale
o
> di allegarvi proteste o reclami di elettori è punito con la
reclusione
> da sei mesi a
> tre anni e con la multa sino a lire 4.000.000. *_Illustro nei
dettagli
> il sistema da usare:_*
>
> 1) ANDARE A VOTARE, PRESENTARSI CON I DOCUMENTI + TESSERA ELETTORALE
E
> FARSI VIDIMARE LA SCHEDA
> 2) ESERCITARE IL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA (DOPO VIDIMATA),
> dicendo: "Rifiuto la scheda per protesta, e chiedo che sia
verbalizzato"
> 3) PRETENDERE CHE VENGA VERBALIZZATO IL RIFIUTO DELLA SCHEDA
> 4) ESERCITARE IL PROPRIO DIRITTO METTERE A VERBALE UN COMMENTO CHE
> GIUSTIFICHI IL RIFIUTO (ad esempio "Nessuno dei politici inseriti
nelle
> liste mi rappresenta")
>
> COSI FACENDO NON VOTERETE, ED EVITERETE CHE IL VOTO NULLO O BIANCO
SIA
> CONTEGGIATO COME QUOTA PREMIO PER IL PARTITO CON PIU' VOTI.


a parte il fatto che annullare la scheda non mi interessa,
vorrei sapere invece se è vero che il voto nullo e la scheda bianca entrano nel premio di maggioranza.

chi può darmi una risposta CERTA?

mauro b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.03.08 16:23| 
 |
Rispondi al commento

A quando il fotomontaggio sul golgota?

Antonio P. Commentatore certificato 28.03.08 15:53| 
 |
Rispondi al commento

L'ARTE CONTRO LE MAFIE,CONTRO LE CORRUZIONI MAFIOSE,CONTRO LE POLITICHE CLIENTELARI.PITTORE ANTIMAFIA GAETANO PORCASI.WWW.GAETANOPORCASI.IT

PORCASI GAETANO 28.03.08 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Da oggi ho un nuovo idolo.
Giovanni non ti conosco ma SEI UN GRANDE!!!!

Davide Pittelli 28.03.08 13:57| 
 |
Rispondi al commento

grande Giovanni i miei complimenti, tra l'altro per aprire quel volantino del menga mi si è piantato anche il cpu e ho dovuto riavviarlo, se rieleggono quel tamburo di berlusconi, tocca riavvià anche l'italia.

massimo muratori (mura) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.03.08 13:29| 
 |
Rispondi al commento

****************************************************************
POLITICI PIU' RICCHI D'EUROPA E... STIPENDI DA FAME PER OPERAI E IMPIEGATI: è questa l'Italia che vuoi?
*****************************************************************

E' TEMPO DI ABOLIRE GLI ONOREVOLI. . . STIPENDI!

E' tempo di abolire gli "onorevoli" stipendi!
E' tempo di abolire i faraonici assegni mensili dei dirigenti statali che non "sanno" dirigere proprio un bel nulla!
E' tempo di abolire le disuguaglianze di trattamento economico nell'ambito della pubblica amministrazione!

Ci sono impiegati dello stato che a parità di qualifica percepiscono stipendi con "escursioni economiche" che vanno dai 300euro ai 3.000euro al mese, dettate soltanto dalla... "sede di servizio"!

E' UNA VERGOGNA!!!!!

ECCO LA CLASSIFICA DEI REDDITI 2006 DEI NOSTRI POLITICI:

Silvio Berlusconi 139.245.570 euro
Tommaso Padoa Schioppa 552.211 euro
Walter Veltroni 296.000 euro
Daniela Santanchè 237.665 euro
Fausto Bertinotti 233.195 euro
Romano Prodi 217.221 euro
Pier Ferdinando Casini 176.009 euro
Antonio Di Pietro 175.137 euro
Alfonso Pecoraro 173.999 euro
Francesco Rutelli 159.527 euro
Roberto Maroni 150.158 euro
Gianfranco Fini 147.814 euro
Lorenzo Cesa 132.540 euro
Oliviero Diliberto 128.464 euro
Enrico Boselli 126.254 euro
Franco Giordano 124.802 euro
Piero Fassino 124.292 euro
Livia Turco 119.150 euro

>>>> SOSTIENI ANCHE TU LA NOSTRA BATTAGLIA SU : http://statali.blogstop.com

Pubblico Impiego Commentatore certificato 28.03.08 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, anche a voi capita tutti i giorni, o meglio tutti i giorni in cui guardate in tv: un TG, o un talk show dove sono presenti politici che vi salga una rabbia colossale,una rabbia così violenta da voler urlare e maledire tutti e tutto?E spegnete la tv e fate qualsiasi altra cosa per distrarvi.
Basta IO ho 21 e sono STANCO.
LA RAI è, anzi dovrebbe essere un servizio pubblico. Mi sono rotto il cazzo di VESPA e quelle merde di pseudogiornalisti che leccano il culo a tutti e coprono tutte le menzogne e gli sporchi giri dei politici.
RIPRENDIAMOCI LA RAI, BEPPE ORGANIZZA UNA MANIFESTAZIONE NON VIOLENTA MA EFFICACISSIMA
"IL GIORNO DEL NULLA" PER UN GIORNO NESSUNO LAVORI E FACCIA NIENTE GIOCATE CON I VOSTRI FIGLI,DORMITE ETC, SAPETE CHE INCULATA E CHE DANNI SI PROVOCHEREBBERO???????????
BEPPE FACCI FIRMARE UNA PETIZIONE ANTI VESPA PER COMINCIARE.
CIAO A TUTTI

Filippo Bondi 28.03.08 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Eroe e' chi resta?
Forse.

Sinceramente l'onore che il nostro Paese ha agli occhi internazionali e' dovuto non certo all'immagine mafiosa, corrotta, lenta, burocratica, macchinosa, ridicola e stucchevole che l'Italia gode all'estero.

Vivo in Irlanda. Lavoro in Irlanda. In Italia non ho voluto neppure laurearmi.

Ho ottenuto un primo reale impiego part-time con contratto di 24 mesi a tempo determinato. 600 Euro al mese, a Milano. Ed ero fortunato.

In Irlanda il mio primo reale impiego e' stato un full-time, 6 mesi (sicuramente rinnovabili a tempo indeterminato), possibilita' di carriera infinite (dopo due mesi di lavoro dal Call Center sono passato alle Risorse Umane), e uno stipendio di 23,000 Euro l'anno piu' bonus e benefit.

Allora, chi e' che mi prende per il culo? La flessibilita', la chiamano. Anche in Irlanda esiste, la famosa flessibilita'. Flessibilita' non significa contratti da fame e senza futuro, flessibilita' all'estero significa voglia di lavorare tanto e duramente, muoversi all'interno delle aziende, capire i funzionamenti.

L'Italia all'estero e' vista come il terzo mondo. E posso dire con certezza che l'onore degli italiani e del nostro Paese lo tengono alto esclusivamente i lavoratori che faticando dimostrano che gli italiani non sono tutti corrotti, schiavi dei politicanti e del sistema lavorativo ottocentesco.

Non e' capibile il cuore spezzato e lasciato per meta' nel momento in cui ho deciso di partire. Qui non vale esclusivamente il titolo di studio e le pubbliche relazioni, qui valgono valori reali come il merito, la bravura, la voglia di dimostrare il proprio valore lavorativo, l'intelligenza, l'attitudine, l'onorabilita', l'onesta'.

Mio padre e' emigrato dal meridione verso il Nord. Ora io come lui sono emigrato dal Nord verso l'estero. Mio figlio probabilmente dovra' andare sulla Luna per avere una vita stabile, economicamente sicura, umanamente corretta.

Andrea Spinelli 28.03.08 11:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

caro beppe concordo con travaglio e con questo collega forense inglese che ora legge chiaramente chi sono quelli di forza italia. In Lombardia c'è ora la spartizione da parte di compagnia delle opere, comunione e liberazione, lega, an forza italia dei vari primariati sanitari, non vige la democrazia ma una spavalda arroganza, simbolicamente ben rappresentata dalla faccia di formigoni con la f minuscola!!! La lottizzazione non è neppure mascherata, sicuri che nessuno dirà nulla. Ma si sbagliano perchè di gente onesta ce ne ancora e io mi incazzo quando sento e vedo certe cose e vedo anche l'indifferenza di colleghi, che accettano che un nuovo primario si presenti a fare la nostra conoscenza insieme ad un informatore dei latti...allora se vuole venire a conoscermi venga con tutti gli informatori dei latti per par conditio...e che balle... v. briscioli pediatra territorio...

vincenza briscioli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.03.08 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
grazie ancora per l`opportunita` che ci dai di confronto e di conoscenza individuale e lontana, anche se solo appena letta. grazie al tuo blog.

Io vivo in Giappone ormai da qualche anno, prima per curiosita`, poi per amore...e` vero, da lontano le cose appaiono molto piu` nitide e negli anni l`Immagine della nostra Bella Italia sta sempre piu` imbruttendosi.

vorrei rispondere al signor Giovanni Della-Valle psichiatra, il quale mi ha veramente colpito per la sua lettera cosi` di accanimento...

io non sono giapponese e non lo diventero` mai. sono e mi sento italiana, e ne sono orgogliosa.
non rinnego le mie radici e i miei affetti neanche per delusione.
e poi, al di la` del signor berlusconi e dei suoi simili, esistono persone belle che vivono e lottano ogni giorno fuori e dentro al nostro paese.
Anche a loro andrebbe piu` rispetto.

L`Italia mi manca molto e mi rende triste vederla lapidare ed infangare sempre piu`.

un caro saluto a tutti
sy_Giappone

sy t. Commentatore certificato 28.03.08 02:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono quasi commosso.
adoro l'italia, inutile spiegare il perchè, ma vedermi a 17 anni circondato da cazzoni tremendi, facce di culo su ogni volantino e vedere tutto che va a puttane mi fa molto male davvero.
niente più è come prima, niente, manca il cuore in ogni cosa che si fa.
E in quest'italia oltre al cuore manca anche l'intelligenza di risolvere tecnicamente stupide questioni, e mancano le palle che ci sono state strappate via da questa sistema provinciale e schifoso.
Mi fa davvero male essere consapevole di come faccia schifo l'italia

Stefano Nontelodico Commentatore certificato 27.03.08 22:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Carissimo Giovanni Dalla-Valle, ho 51 anni e 33 di lavoro. ho letto con attenzione la lettera da Lei indirizzata a QUEI MOSTRI che ci hanno governato per anni. Non posso che dirLe che ha ragione e, come molti altri anche io avrei voglia di partire per luoghi lontani, ma mi chiedo: perche' ci sono stati i partigiani 60 anni fa'? Il loro scopo non e' forse stato quello di liberarci dagli oppressori? Bene sono convinta che e' tornata l'ora BASTA CORRUZIONI, BASTA PROMESSE......... W L'ITALIA MA QUELLA DEI LAVORATORI, DELLE PERSONE ONESTE. E' ora di cambiare. PS: simpatizzante di sinistra

lorena f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.08 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Penso che l'Inghilterra abbia comunque molti difetti ma, a parte le generalizzazioni, condivido tutti i commenti e la bellissima risposta data alle cagate del sig. Di Girolamo il quale farebbe bene a vergognarsi delle proposte che mette per iscritto (firmate) e ad accontentarsi di continuare a fare il suo lavoro di avvocato evitando di fare ulteriori danni all'Italia (che già sta messa male) e di sputtanarsi ulteriormente.
...
E poi la cosa che mi da piu' fastidio è che questi qui pensano che siamo tutti dei cretini che basta che uno promette delle idiozie o dei piccoli tornaconti personali (3 mesi di tasse in meno, la tassa sulla seconda casa, 1000 euro di pensioni a tutti...) che ci mettiamo in ginocchio adorando la liberazione ...

Mandiamoli veramente a cagare!!!

francesco sguilla 27.03.08 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giovanni,
la tua lettera era una bomba e per me ed il mio ragazzo che viviamo in Irlanda da 2 anni è stato come leggere nelle nostre stesse menti...
siamo andati via subito dopo la laurea perchè non potevamo permetterci di vivere ancora a spese dei genitori. Non avevamo voglia di rimandare la "mission impossible" di trovare un lavoro gratificante con master e specializzazioni varie, costose e francamente inutili. Abbiamo optato per la fuga, scelta coraggiosa secondo alcuni, codarda secondo altri, una delle poche strade percorribili rimaste secondo noi. Io sono salentina, lui è napoletano, saremmo dovuti emigrare al nord comunque, tanto vale emigrare veramente. I "terroni" a Milano capiranno cosa voglio dire.
Qui si sta bene, abbiamo potuto SCEGLIERE un lavoro secondo i nostri desideri e competenze, abbiamo una casetta nel centro di Dublino, una macchina (persino!!), l'abbonamento al cinema e alla palestra, tutto da soli, senza chiedere niente a nessuno...in Italia non avremmo avuto nulla di tutto questo alla nostra età senza l'aiuto delle famiglie. In Italia saremmo stati a "casa", questo è vero, ma la felicità piena e totale è difficile da ottenere... mi manca la mia terra, lu mare e lu sule, ma a questo punto della mia vita sento che ho bisogno di costruirmi le basi per una vita indipendente e che mi soddisfi. Nel mio paese so che quest'obbiettivo è impossibile da raggiungere, per ora. Si aspettano tempi migliori per mettere al mondo i nostri figli, al momento non se ne parla, povere creature.
Bacioni dala verde Irlanda.
Sara.

Sara Zollino 27.03.08 21:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Giovanni
Non sai cosa fa certa gente, come me, per ambire ad un ruolo come il tuo.
Intendo quello dell' ex italiano.
Hai interpretato il pensiero di tanti confinati senza più velleità di futuro.

ROGER

costantino rover 27.03.08 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il più bel post degl'ultimi giorni!!!!
sono d'accordissomo con te....
l'unico è emigrare!!!!
hai fatto bene Giovanni!!...hai tutto il mio appoggio presto seguirò il tuo esempio...
gl'italiani sono come Berlusconi o veltroni...
voteranno in massa anche stavolta i soliti pregiudicati...per poi lamentarsi...
fanno schifo!
questo paese non mi appartiene più...

daniele b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.08 19:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate..io ho 38 anni 4 figli che non li sento sicuri in Italia,percio' ho deciso di trasferirmi in Canada'.Ho cominciato con il trovarmi uno sponsor(una azienda canadese che ha bisognio di manodopera)e dopo sei mesi mi sono arrivati i documenti del permesso di lavoro.In Canada' non entrano cani e porci,solo in Italia sono italiani gli extra,io pago tutto, senza agevolazioni per la famiglia numerosa,e ogni anno il comune dove vivo(Vicenza) si inventa qualche cosa per aumentarti le spese.Mi porto via i figli (futuri contribuenti per un paese amalato pieno di vecchi).Se devo pagare tasse la pago dove voglio io in un paese dove ti ritornano in servizi.Il Canada' non ha bisognio di soli "cervelli"ma anche di braccia(a me hanno fatto un contratto di $24.00 canadesi all'ora.

IO HO SOLO LA TERZA MEDIA..VOLERE è POTERE

alessandro r. Commentatore certificato 27.03.08 19:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti per la lettera!
Bellissima....Esprime al meglio un opinione comune!!!Si...anch'io la penso così!!!! Il nostro paese va schifo...Mi vergogno di essere italiana!!!
Mi vergogno dei nostri politici...
Mi vergogno di coloro che ci rappresentano davanti al Mondo intero e da cui non mi sento per nulla rappresentata!!!

martina secci 27.03.08 19:36| 
 |
Rispondi al commento

ho letto le lettere degli italiani all'estero, sullo psiconano, quella di giovanni della valle e quella dell'italiano a barcellona, mi convingo sempre di più che siamo in un paese di merda, ma io proporrei a tutti gli italiani all'estero che ricevessero altre propagande dallo psiconano di protestare verso le ambasciate, e denunciare questo essere, funziona o no la legge sul trattamento dei dati? o è una delle tante leggine di questa nazione delle banane?
il saluto da un incazzato nero verso tutta la politica italiana (avevo qualche piccola ammirazione per di pietro ma mi ha deluso, alleandosi con il partito democratico)

antonio v. 27.03.08 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Lettere come le sue sono più che plausibili ed chiaro che condivo al 100% ciò ha scritto a questo Di Girolamo e condivido molto altro di ciò che ha scritto ma quando parla del NOSTRO paese anche del suo, anche se non lo sente più tale, non si dimentichi MAI L'Italia non appartiene a "loro" ma solo al suo popolo che è composto nella sua maggioranza di gente per bene e che rimane qui soffrendo e sringendo i denti o forse perchè al momento non ha alternative. E le voglio dire un'altra cosa lo sa perchè ancora rimango qui perchè voglio LOTTARE per questo paese con Beppe o senza Beppe ma LOTTARE non mi voglio ARRENDERE.
Un abbraccio caloroso

nicola di pumpo Commentatore in marcia al V2day 27.03.08 19:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro Beppe e cari amici di questo meraviglioso blog,sono Fabio Raponi e come gia'ho spiegato nel mio scorso commento vivo da 2 anni in Bulgaria vi seguo assiduamente quasi tutti i pomeriggi e provo un gran dolore leggendo i vostri commenti perche'percepisco una gran sofferenza a continuare a vivere in quel meraviglioso Paese,motivo per il quale anch'io sono andato via in maniera definitiva approfittando che mia moglie e'Bulgara come gia'ho spiegato nel precedente commento.Io capisco la vostra contestazione democratica ma vi ricordo che un regime di pantegane mafiose solo con le armi in pugno e giu' botte si puo'mandare veramente a fanculo per sempre .Mi sapreste dire qual'e'nella storia dell'umanita'quel regime battuto con mezzi democratici? Se vogliamo riprenderci l'ITALIA e liberarla dai sorci ci vogliono le maniere forti ma avete le palle per farlo? o vi lamentate e basta , e poi non continuate a tormentare questo grnde UOMO chiamato BEPPE GRILLO e oltre tutto qualcuno desta pure dei sospetti su di lui solo perche'non parla piu'di signoraggio bancario,casaleggio ecc...sappiate che sensa di lui avevate ancora gli occhi orecchie e bocca chiusi.......quindi ONORE al grande BEPPE GRILLO

Fabio Raponi Commentatore certificato 27.03.08 18:35| 
 |
Rispondi al commento

capisco il problema e lo vivo anche io da italiano all'estero, per anni casella di posta durante le elezioni con frasi da vergogna... e poi, quando ho avuto un problema proprio prima di natale, un incidente alla frontiera francese, mi hanno rifiutato l'assistenza sanitaria alla USL di ventimiglia perche "non ero ligure"..... per non parlare poi dei nostri SCONSOLATI... la piu parte una massa di incompetenti stipendiati ... PS : ho dato uno pseudo al mio nome/mail

Nico Lino 27.03.08 17:56| 
 |
Rispondi al commento

io non capisco che tedenza politica a grillo per me e un anarchico cosi non si va.avanti si subisce solo un caos mentale perche non fonda un nuovo si potrebbe chiamare il.grillo parlantee

raffaele de leo 27.03.08 17:36| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA:
non disertiamo le urne
ma rendiamo nulle le schede elettorali.
Come?
semplice:
ANDIAMO A VOTARE ED ANNULLIAMO LA SCHEDA SCRIVENDOCI SOPRA IL MOTIVO DELLA PROTESTA.
così: 1 la scheda deve essere annullata
2 se saremo la maggioranza i governanti dovranno prendere atto che PRIMA si cambia la legge elettorale e POI si va a votare con una legge da paese civile e democratico.

Maurizio Tenuta () Commentatore certificato 27.03.08 17:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviamo in un paese dove Kafka avrebbe avuto materiale a volontà!
Vorrei che qualcuno mi dicesse che il comportamento delle Poste Italiane è normale; se è così mi adeguo!
Mia nuora si è recata all'ufficio postale del paese in cui risediamo,ufficio con un solo addetto ed un terminale funzionante, quando si è fortunati,un giorno alla settimana.
Alla sua richiesta di chiudere un conto corrente si è sentita rispondere dall'impiegata che lei non era abilitata a farlo.
Gentilmente, la ragazza le ha domandato se doveva rivolgersi all'ufficio del paese limitrofo, la risposta è stata che un conto corrente si chiude nell'ufficio dove è stato aperto. Al che mia nuora con un sorriso ha detto: "Bene! Sono nel posto giusto!"
L'impiegata l'ha guardata con lo sguardo che si assume quando si ha a che fare con qualcuno un tantino cerebroleso e quindi le ha detto in tono secco e sgarbato: "Senta, io non sono abilitata a fare questo tipo di operazone, fra un paio di mesi, arriverà un direttore."
Non ho sbagliato a scrivere, non ha detto tra un paio di ore o un paio di giorni ma, proprio "TRA UN PAIO DI MESI!"

silvana g. Commentatore certificato 27.03.08 17:04| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cool!
I'm with you.

Pack your bags and go, dear Italians...

Stefano Barone Commentatore certificato 27.03.08 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Fortunatamente non tutti i 60 milioni rimasti in Italia sono raccomandati.

Sfortunatamente questo numero è molto basso.

Sfortunatamente questi pochi, a causa delle generalizzazioni, vengono accumunati a tutti gli altri.


Pina

Giuseppina Ranalli 27.03.08 16:39| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, son Cristian Nascente, ho 21 anni, nato in Italia, vivo in Italia, studio in Italia, d'estate lavoro in regola e faccio attività politica in Italia.

Dal partito in cui son iscritto, (non lo cito per rispetto del blog), non ho ricevuto favoritismi e son stato eletto con assemblea come membro del Direttivo Regionale di partito, del Coordinamento Provinciale e come Referente Comunale di partito in un comune in FVG.

L'unica cosa ke ho fatto è sempre rimanere me stesso e NON SCENDERE MAI A COMPROMESSI.

Purtroppo troppe volte vedo che c'è sempre quello che cerca di imbrogliarti, quello che non mantiene i patti, quello che fà cattiverie, quello che ci uccide con prodotti nocivi, quello che non paga, quello che licenzia "per sketch", vedo i non rinnovi dei contratti, il precariato, le persone a chiedere prestiti a banche sapendo di sacrificarsi, ma una cosa che mai potranno togliermi sono la mia persona, la mia onestà e la mia dignità.

Penso che le cose si possano cambiare verso il meglio dall'interno e continuerò così.
Non prendo un euro per quello che faccio perchè credo fermamente che chi voglia qualcosa in cambio non ha a cuore la vita, il rispetto e quei SANI principi... quei principi che i nostri genitori ci raccontavano da bambini e che ora sembrano solo Favole inventate.

Tristezza mi fà, come cittadino del mondo & Europeo & Italiano, sapere un giorno di dovermi privare delle bellezze che il NOSTRO Paese la NOSTRA ITALIA ha, a causa di Inquinanti, OGM, INCENERITORI e a causa di singoli individui / società bacate le cui parole d'ordine non sono "tecnologia e sviluppo" ma "marketing e business magnamagna".

Come disse un detto: "tutto ciò che non uccide rende più forti"... ebbene dobbiamo riprenderci le nostre libertà, perchè finchè avremo i nostri valori niente ci fermerà!!! ;)

concludo con una frase di una mia poesia...

"in guerra o si vince o si muore...
...disarmato sono morto vincitore"

cordiali saluti
Cristian Nascente

Cristian N. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.08 16:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Noi che viviamo in italia con la pupu fino al collo ci siamo ormai abituati all'olezzo fetido che ci circonda, nepotismo, paraculismo, leccaculismo e intrallazismo sono gli sport più praticati nel nostro paese e se ci fossero le olimpiadi che sfilza di medaglie.
Chi vive all'estero respira un'altra aria e vede il nostro paese per quello che è, conosco parecchie persone italiane che vivono all'estero e sentono la nostalgia; nostalgia dei luoghi, della cucina, del clima, ma nessuno e dico nessuno ha nostalgia dei nostri politici, della nostra sanità, delle nostre istituzioni, anzi, e mi astengo dal riportare i commenti in merito, tutto questo marasma ci ha procurato negli anni un sistema politico impresentabile fatto di persone impresentabili; non parliamo poi degli enti locali, mini industrie dedite alla vessazione del cittadino con semafori trappola o autovelox taroccati, dove manager sindaci e amministratori si ingrassano e fanno ingrassare il parentado, lasciando i cittadini in balia dei propri problemi, senza risposte serie e senza servizi accetabili.
Come vedete è fin troppo facile parlar male del nostro paese da qualunque parte ci si giri ci sono cose cha vanno pessimamente, non è più la cosiddetta mela marcia nel cesto delle buone ma la mela buona nel cesto delle marce, mi auguro che quanto rimane di buono in italia sappia far sentire la tua voce e soprattutto far valere le sue ragioni.

Adriano Girardi 27.03.08 16:00| 
 |
Rispondi al commento

certo che questo signor Giovanni , fondare un club di FI a Londra per sostenere un imprenditore che si spaccaiva come uno in grado di promuovere il liberalismo nel proprio paese :) :) e l assalto alle altre tv private negli anni 80 , la vicenda Mondadori l appoggio aCrazi durante mani pulite : evidentemente si era perso qualche puntata se era artrivato addirittura a metterci dei soldi :) :) :)

aldo grasso 27.03.08 15:57| 
 |
Rispondi al commento

EMILIO GUARDATI STO VIDEOOOOOOOOOOOOOO

http://it.youtube.com/watch?v=egWupc_9Ivc

luca barbeti 27.03.08 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Come G della Valle ho lasciato l italia.
Sono d accordo con lui nella descrizione
dell italia dove il lavoro e` dato
per raccomadnazioni e non a chi lo merita.

Vero quello che dice del Consolato italiano
che mi ha dato problemi al momento
di firmare un documento necessario:
dovetti far intervenire la UE.

Michael Kolhaas 27.03.08 15:19| 
 |
Rispondi al commento

*************************************************************
E' TEMPO DI ABOLIRE GLI ONOREVOLI. . . STIPENDI!
*************************************************************

E' tempo di abolire gli "onorevoli" stipendi!
E' tempo di abolire i faraonici assegni mensili dei dirigenti statali che non "sanno" dirigere proprio un bel nulla!
E' tempo di abolire le disuguaglianze di trattamento economico nell'ambito della pubblica amministrazione!

Ci sono impiegati dello stato che a parità di qualifica percepiscono stipendi con "escursioni economiche" che vanno dai 300euro ai 3.000euro al mese, dettate soltanto dalla... "sede di servizio"!

>>>>> SOSTIENI ANCHE TU LA NOSTRA BATTAGLIA SU : http://statali.blogspot.com

Pubblico Impiego Commentatore certificato 27.03.08 15:03| 
 |
Rispondi al commento

caro giovanni
mi hai semplicemente emozionato! io di anni ne ho 19 e mi appresto a finire le superiori. x il mio futuro mi danno molta più fiducia le tue parole piuttosto che le promesse di qualsiasi partito qua. Grazie e complimenti vivissimi!

Fabrizio Poggi 27.03.08 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Buon Pomeriggio a tutti.

Mi chiamo Isabella ho 19 anni e sinceramente nn ho ancora capito niente di politica (forse sono ancora troppo giovane come qualche milanese mi dice??)
Preciso che sono una TERRONA PURA! Nata a Bari ma (purtroppo) x lavoro i miei si sono trasferiti a Milano. Tutto ciò per dire, che dai racconti emersi da mia madre, mio padre e tutti i miei parenti, siamo (i terroni) stati trattati veramenti come degli schiavi, delle merde, o peggio ancora! E tutto ciò per dire che purtroppo ancora adesso succede (preciso che io avevo 11 mesi quando mi sono trasferita a Milano)! Ammiro molto i nostri ITALIANI all'estero..hanno avuto il coraggio di dire VAFFANCULO all'italia! Forse siamo troppo ATTACCATI AL TRICOLORE!?! ma ne vale veramente la pena?! io dico di no..Ho finito scuola e non ho un lavoro! O meglio l'ho avuto per 3 mesi un CALL CENTER del cazzo (permettetemi la parolaccia) con 360,00€ al mese del cazzo (scusate ancora). Ho un fidanzato da quasi 3 anni ed è straniero, precisamente MOLDAVO! Da quando stiamo insieme che continuo a chiedergli MA PERCHE' CAZZO SEI VENUTO QUI??? meglio La Moldavia..certo..meglio la russia..10000 volte certo...meglio tutto ma L'ITALIA NO!!!
Comunque siamo nel 2008 e ancora assistiamo a scene di RAZZISMO PURO E GRATUITO da parte di questi DELLA LEGA NORD!?!?!? Non posso accendere la radio che sento parlare Bossi?! CON TUTTO IL CUORE LO ODIO! non parliamo dello Gnomo, Berlusconi..ah..promesse del cazzo..e giù intanto continuano a morire di fame! meglio l'africa? mi sa proprio di si...NON C'è UN CAZZO DI MODO PER FAR CHIUDERE DEFINITIVAMENTE QUESTI CAZZO DI LEGHISTI RAZZISTI DI MERDA? (scusate veramente le parole)ma è uno sfogo..
Si può che devo parcheggiare la macchina nella corte dove abita il mio fidanzato e vedere i NONNI e le NONNE che mi spiano dalla finestra e parlano che MUSSOLINI E HITLER erano dei GRANDISSIMI UOMINI?

in che mondo viviamo? siamo sicuri di essere nel 2008?

Grazie a tutti

Isabella

Isabella Pallone (laterrona89) Commentatore certificato 27.03.08 14:43| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari italiani all'estero sono napoletano e già questo dovrebbe dar idea di come possa soffrire dell'attuale situazione del mio paese ed in particolar modo della situazione della mia città.
Ho vissuto 10 anni della mia vita lontano da Napoli sò che significa vivere lontani da casa, ma qualsiasi fortuna io abbia raggiunto fuori dal mio paese, non mi ridà indietro i miei anni vissuti lontano dalla mia terra. Anche io sono incazzato però penso che scappare dai posti dove si è nati è vissuto sempre come un fallimento. Credo fermamente che si possa cambiare cominciando da noi stessi se siaqmo riusciti a costruire qualcosa lontano dall'Italia perche non potremmo farlo nel nostro paese? A buon intenditor poche parole, è inutile aspettare che l'italia cambi se noi prima non abbiamo voglia di cambiare. Sono contento per tutti coloro che sono riusciti a raddrizzare la propria vita lontano da casa. A quelle persone che ripudiano il nostro paese dico: restate dove siete, con la vostra serenità,il vostro buon stipendio e con le vostre sensate critiche al nostro paese. La vita non è fatta solo per sorridere perche si ha un buon posto di lavoro, ma và affrontata con le sue difficoltà. La nostra terra và difesa ed i primi a difenderla siamo proprio noi che l'abbiamo abbandonata la terra che abbiamo calpestato da bambini non ha nessuna colpa.

alessandro celentano 27.03.08 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MITICO !!

BEPPE p. Commentatore certificato 27.03.08 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Della Valle

Non esiste.

Triste Realtà 27.03.08 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi connazionali rimasti in patria. Sono espatriato meno di un anno fa e devo ammettere che questa lettera che ho letto corrisponde in pieno a quelle che sono le mie impressioni ora che non devo convivere con l'ipocrisia dei nostri politici e con i disservizi che questa ipocrisia porta con se.

Devo ammettere, come tutti gli altri espatriati che ho letto, che le condizioni di vita e lavorative non sono paragonabili a quelle italiane. Senza una laurea in mano ho trovato un lavoro che paga quanto un lavoro che troverebbe un laureato italiano e con condizioni a dir poco migliori. Un posto che posso ammettere senza ombra di dubbio essere invidiabile da parte di chiunque dei miei amici rimasti a Milano. Certo mi manca il mio paese e mi mancano le belle persone che vi si possono incontrare, ma il mio benessere interiore nasce innanzitutto da una sicurezza nella vita quotidiana e in una mancanza di stress causato principalmente dalla vista di problemi ed orribili controsensi ed ingiustizie. Io qui' posso dire davvero di vivere con serenita', anche se a tratti con malinconia per chi ho lasciato (famiglia e amici).

Non vuole questo messaggio essere un manifesto per espatriare, come non penso che lo sia quello di Giovanni Dalla-Valle. Le cose possono funzionare e lo dimostrano le esperienze di chi ha visto con i propri occhi altre realta'. Non rinnego la mia cittadinanza e, anche se parlo dei mali del mio paese, quando qualche straniero parla male dell'Italia in modo cieco per me diventa un'offesa perche' so chi c'e' e so che per quelle belle persone oneste e volenterose l'Italia non puo' essere qualccosa di totalmente negativo e discriminante.

Emiliano Marin 27.03.08 13:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Come vede la proposta di reistituire obligatoriamente i cartellini con i doppi prezzi, lira ed euro, e fondare una banca pubblica italiana in grado di emettere conio, emessa esclusivamente dallo stato per pagare opere pubbliche, salari, pensioni ecc, (la lira) spendibile solo all'interno dell'italia; mantenendo il traffico virtuale extranazionale in euro?

valeriano celli 27.03.08 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

......... ieri ho cercato qualcuno che mi prestasse una MERCEDES per qualche anno ... ma non ho trovato nessuno ....
..........oggi ho cercato qualcuno che mi lasciasse in locazione gratis un'APPARTAMENTO arredato con vista Duomo di Milano ... ma non ho trovato nessuno ...
..........domani cercherò qualcuno che mi dia a fondo perduto un PRESTITO di 50.000,00 € ... ma so già che non troverò nessuno ...

Lucio Stlozzi Commentatore certificato 27.03.08 13:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è indubbiamente umanitario, ma il vero leit-motiv è energetico.
Lo dimostra il coinvolgimento, a livello di opinione di Bush: in effetti ha commesso un errore strategico nel porre l'aspettativa energetica in Iraq, ora deve supportare con L'Iran , sfuggente.
La Cina ha compiuto un accapparramento globale ed ha sgambettato gli Usa nel commercio di massa.
L'Hi_Tech non è prerogativa Usa , sola, altri stati Ue hanno cessionato tecnologia alla Cina, meramente per affari.
L'Africa è Cina, nonostante i conflitti. Burma non è passato. ergo Usa tenta carta Tibet contro olimpiadi.
Un vero dialogo, rispettoso ed equilibrato, potrebbe venire d Onu ed osservatori in Tibet, limitati per creazione di Joint venture sino-tibetane con osservatorio serrato quindicinale.
Hu Jintao è una persona illuminata, lo ha dimostrato in gioventu': il Generale Gao, gli fu avverso.
E' una splendida opportunita' per stabilizzare gli equilibri mondiali, aldila' delle varie agitazioni mafiose.
Per L'Italia ho un altro discorso, ma lo faro' a giorni.
Ripeto, sono passibile di contestazioni, anzi le attendo con ansia. Salute, Italiani preoccupati come me.

enrico w. Commentatore certificato 27.03.08 13:07| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI SONO PAZZI!!!!!

Nel momento in cui dicono tutti in campagna elettorale che le famiglie italiane (almeno quelle che vivono di uno stipendio normale) non arrivano più neanche alla terza settimana del mese, e mentre tutti i politici candidati premier promettono a raffica meno tasse e aumenti di pensioni e stipendi, ecco che invece in realtà pensano di aumentare le già salatissime tariffe autostradali nientedimeno che per finanziare la contestatissima TAV.

AFFANCULO TUTTI I POLITICI!!!

Riporto tratto dal Sole 24 ore:

"Servono 2.080 milioni di euro per la variante di tracciato alla Tav nel tratto Torino-Lione. Una modifica che si sta mettendo a punto dopo l'ok del governo. E adesso per finanziare quel tratto di Alta velocità si sta pensando di ritoccare i pedaggi autostradali. Inoltre l'idea è di raggranellare altri soldi introducendo un bollino per i Tir su alcuni tratti di strade Anas. La notizia è stata anticipata dal "Sole 24 Ore".

A questo punto a carico dell'Italia c'è una spesa complessiva di 9.715,25 milioni. Per i lavori servono 8.926,25 milioni, gli altri 514 milioni andranno a studi e indagini. E nel piano del ministero si prevede che per trovare quei soldi si ricorrerà in buona parte agli aumenti dei pedaggi in autostrada.

Il rincaro dei pedaggi autostradali e l'individuazione di nuove tratte a pagamento farà sicuramente discutere. Tra le arterie su cui si introdurranno le "barriere" ci sono il grande raccordo anulare di Roma, la Firenze-Siena, la Tolentino-Civitanova, la Ascoli Piceno-San Benedetto del Tronto.

Si parla di aumenti compresi tra il 15 e il 25%.

Chiara Mente 27.03.08 12:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma scusate, una cosa non ho capito....
da che cosa noi Italiani dobbiamo rialzarci...mica siamo stati noi la causa di questo sfacelo...io non mi devo vergognare di niente perchè non ho potuto fare niente in questo Paese!! una volta all'estero ci conoscevano come maccaroni, spaghetti e Mandolino...ora a parte la Mafia che è il nostro maggior azionista veniamo riconosciuti come munnezza e berlusconi!!! è colpa nostra? sono 15 anni che ci pigliano per il culo e vogliono farci pure credere che la colpa è nostra? Io sono fiero di essere un Italiano perchè ho cose che mi circondano che sono uniche al mondo. Cazzo me le voglio godere sino alla fine..abbiamo solo perso una battaglia non siamo ancora morti!

Massimo F. Commentatore certificato 27.03.08 12:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

il desiderio di mandare tutti affan...è comprensibile,come la richiesta di non votare...ma secondo me L'ALTERNATIVA esiste,é il DOTT. MONTANARI e come mi ha fatto notare la cara Rossella,se si NOTA tanto che non è un politico per la sua incapacità di "politicare" è a mio parere davvero la persona giusta.speriamo se ne accorga qualcun altro..

V-divirgilio Commentatore in marcia al V2day 27.03.08 12:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema più grosso dell'Italia è l'Italiano purtroppo...usa la testa solo quando c'è da trarne profitto, è abilissimo nei raggiri, nelle truffe etc...etc. Oramai è palese quello che succede nel nostro paese è inutile continuarne parlare, in quello siamo i numeri UNO, il voto è l'unico nostro potere. Se tutti andassimo a votare e subito dopo fatta la registrazione facessimo mettere a verbale che non ci sentiamo rappresentati da nessuno di questi pagliacci, forse qualche cosa si potrà vedere. Credo che non possano più barare, inventarsi voti fasulli, risulta agli atti che noi non li abbiamo voluti...altro che rialzati Italia, forse riusciremmo a dire inginocchiatevi Cretini, che noi è da un bel po che vi stiamo tenendo alti a spese nostre!!!

Massimo F. Commentatore certificato 27.03.08 12:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"I postini tedeschi e inglesi hanno chiesto l'indennità vomito."?!...

E... nel caso... chi la pagherebbe questa "indennità"?!...
Io... per avere una copertura più sicura... la farei pagare a tutti quelli che andranno a votare le facce da voltastomaco!...
Gli altri votanti... quelli che non hanno stomaco... sono già penalizzati!

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.08 12:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

io a 90 gradi ci sono da un'eternità e non ne ho ancora preso uno che mi abbia soddisfatto(di voti)
anche perche con tutti questi vecchietti che ci governano, di duri non se ne trovano e bisogna prenerlo a pizicotti.
speriamo che quando ci rialziamo si riesaca a camminare senza stampelle.
amici, ho 130 euro e devo arrivare al 10 aprile
non andro a votare, non me ne frega niente tanto male stavo, male sto e male starò, perchè di chi è come me nessuno si interessa e allora affanculo
l'italia, chi la governa,chi la ha governata e chi la governerà.
ho rotto la televisione e staccato la radio.
ho il computer e scelgo io quell oche più mi piace
e non c'è niente di italiano perche italiano non sono più,l'Italia non è più degli italiani e gli italiani non hanno più voglia di essere tali, esclusi quelli che ne sono diventati padroni.
Affanc, berlusconi,veltroni,casini,fassino,d'alema,fini,
dini,mastella(due volte)e tutto il palazzo,usceri e inservienti compresi.
a fuoco tuttiuffaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

claudio gabbani 27.03.08 12:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

popolo delle liberta' :si LIBERTA' DI MANDARVI TUTTI AFFANCULO!!!!!!!!! BRAMBILLA PRESTIGIACOMO FINI BOSSI BERLUSCAZ & C SIETE VERGOGNOSAMENTE INDIFENDIBILI.PER IL BENE DEL PAESE ANDATE A VIVERE IN LIECHTENSTEIN. ALTRO CHE SALVARE L'ALITALIA ,SALVERESTE L'ITALIA !!!

lorenzo viassone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.03.08 11:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ERRATA CORRIGE(legittimo avvolte-legittimo a volte)
scusate se apro una nuova parentesi...
"avete visto PORTA A PORTA di ieri?...mi sono sentito umiliato nel vedere come sia stato astutamente pilotato il dialogo e come il povero Montanari sia stato costretto in tutti i modi a districarsi nel continuo flusso di interruzioni per potersi spiegare".non vedo l'ora che arrivi il V2.ciao a tutti

V.Divirgilio Commentatore in marcia al V2day 27.03.08 11:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari Amici, Votare il meno peggio ovvero la lista dove non compaiano condannati anche in via definitiva, non significa rinunciare alla Rivoluzione Copernicana che noi tutti auspichiamo.Anzi, Votare oggi per Weltroni, significa Accelerare il Cambiamento del Paese. Infatti,l'unica cosa CERTA che il 15 aprile avremo un Nuovo Governo. Se questo Governo sarà guidato da Weltroni, non significa che dobbiamo adagiarsi sugli allori, ma semplicemente avremo Maggiori opportunità di candidarci alle prossime elezioni Europee, Regionali ed infine alle Politiche del 2013 per essere Attori del Nuovo Rinascimento. Infatti, quelli che aderiscono al "Pensiero Grilliniano" hanno il diritto-dovere di essere Militanti e non Passivi o peggio ancora IGNAVI. A quest'ultimi dico che sono i peggiori tra gli esseri viventi perché sono privi di virtù e di forza morale e, SOPRATUTTO SONO DEI VIGLICCHI! Persino il "DEMONIO" rinuncia alle loro anime, in quanto i suoi Adepti sembrerebbero persino "Agnelli" nei loro confronti. Pertanto, Vi esorto a non disertare le urne perché è arrivato il momento di scegliere, secondo coscienza PER CAMBIARE QUESTO Assurdo Bel Paese!
SI PUO' FARE
Zadik

Zadik 2008 Commentatore in marcia al V2day 27.03.08 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

orcatroia mi sento una merda!su questo blog scrivono solo superuomini e superdonne che non hanno preso meno di 110/110 e bacio accademico!
e tutti emigrati all'estero perche' stufi!oppure perche'......................mmmmhhhhhhhhh..........qui gatta ci cova!
saluti e baci

giovanni fulgenzi Commentatore certificato 27.03.08 11:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro sig. Della Valle,
non posso che plaudire al così pieno successo della sua integrazione in terra straniera. Non capisco perchè però, quando mentre leggo le sue parole sulla Queen non posso non associare l'immagine di Magdi Allam mentre viene battezzato da Ratzinger e subito dopo mi compare in sequenza anche Michael Jackson che si lava la faccia con il bicarbonato. Grande deve essere la gratitudine verso chi ci aiuta a fuggire da noi stessi e dalle nostre paure.
Tuttavia se lo UK le ha dato una mano in questo ne sono lieto, ma lei non aiuta nè me nè noi tutti che rimaniamo qui o per forza o malgrado tutto o nonostante tutto, come più volte affermato nei vari messaggi. Non ci aiutano gli sputi dalla platea, non ci dà forza sentirci ribadire da chi ci sciorina il suo nuovo passaporto sotto il naso che facciamo tutti schifo, e poi chi si fiderebbe di lei: anche gli inglesi conoscono il significato della parola traditore, e chi di loro, ora che si è rivelato, giurerebbe che in privato lei non insulti anche la Regina? Mi aiuta molto di più pensare ad un ex collega, per così dire e con rispetto parlando, il quale peraltro dà anche il nome alla via dove risiede attualmente la mia azienda, che in tempi durissimi preferì rifiutare un'incarico importante e di responsabilità in una banca americana per rimanere nelle difficoltà di casa sua, con autentico spirito civile per non dire patriottico, e risollevare "con la sua faccia e la sua intelligenza" le sorti delle telecomunicazioni del Suo Bel Paese.

emanuele g. Commentatore certificato 27.03.08 11:23| 
 |
Rispondi al commento

******************************************************************
MA COME VOTERANNO I LAVORATORI DIPENDENTI?
******************************************************************

Secondo un'indagine condotta dal Sole 24ore emerge che fra i dipendenti pubblici ottiene molti più consensi il Partito democratico, mentre fra quelli privati vince di poco il Popolo delle libertà.

Questo sondaggio non fa che confermare altre precedenti rilevazioni dello stesso tipo. Già nel 2006 diverse ricerche avevano rilevato la preferenza di statali e affini per il centrosinistra.

Insomma, volendo semplificare, si potrebbe giungere alla rozza conclusione che lo statale è di sinistra.

Che dire? Soltanto una cosa!
Che questa volta, andare a votare, sarà a dir poco.... imbarazzante!

Se non altro perchè... LI ABBIAMO GIA' PROVATI TUTTI!

D’altra parte - in un parlamento dove si apprestano a "RI"petere il loro ingresso Imprenditori, Economisti, Magistrati, Prefetti, Giornalisti, Avvocati, Medici, Ingegneri e... Veline - è davvero difficile per un... "LAVORATORE SENZA CASTA" affidare il proprio voto ed il futuro della propria... "busta paga" a chi, invece, una sua bella e ricca “casta” già ce l'ha a rappresentarlo!

E’ difficile, davvero molto, ma molto difficile per un DIPENDENTE decidere di far... "DIPENDERE" le proprie sorti da un voto consegnato ad una di queste “caste”!

>>>> SOSTIENI ANCHE TU LA NOSTRA BATTAGLIA SU : http://statali.blogspot.com


penso che sia disonesto ed ingrato buttare fango su 60milioni di italiani, addirittura dissociandosi e rivolgendosi con il "voi" o "vostra italia" come se lei facesse di cognome Smith o Wilson.Caro Signore, se tutti gli onesti italiani che lottano e ahimè spesso perdono trascorrendo le loro difficili ore dovessero emigrare ,gli italiani che sopravvivono grazie alle raccomandazioni sarebbero pochi e non più degli inglesi,dei francesi,dei giapponesi disonesti...la differenza è che gli onesti fanno fatica ad affermarsi in un paese dove per ragioni storiche il conservatorismo è cosi forte.Da bravo Inglese non faccia cosi:"VOGLIA BENE AGLI ITALIANI".
SIAMO gia sufficentemente bistrattati da chi ci etichetta con superficialità non immaginando nemmeno la complessità di questo paese e del suo popolo.Concludo:"Emigrare è un desiderio legittimo avvolte,ma rimanere è amore e lottare è dovere"...fiero d'essere italiano e lucano

V.Divirgilio Commentatore in marcia al V2day 27.03.08 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Come si fà a continuare a legittimare questo sistema di incapaci e ladri? oltre a Beppe Grillo abbiamo raccolto le firme anche noi (Io ed un' avvocato che si è visto costretto da me),per tre quesiti il minimo del 4% alla Camera 5% al senato e soprattutto la candidatura ad un solo collegio dei candidati che era risolutiva perchè se Dalema si comportava male i Gallipolini lo mandavano a lavorare da un' altra parte, giusto?
ADESSO NOI NON ABBIAMO IL POTERE DI VOTARE PIU' I CANDIDATI PERCHE' LE FIRME ERANO SUFFICIENTI - ANDATEVENE AFFANCULO POLITICI ELETTORI GIORNALISTI E SISTEMA TUTTO!
Io stà storia l' ho già vista all' università per l' U.R.S.S. ed ho anche visto un film sulla burocrazia di Cuba che la logora. QUA' E' PEGGIO SIAMO IN UN GOVERNO DI POLIZIA PEGGIO DEI CINESI - POVERI NOI - RIBELLIAMOCI NON VOTIAMO NESSUNO.

alfonso cannoletta 27.03.08 10:48| 
 |
Rispondi al commento

leggi come si fà in altri paesi - http://www.focus-australia.it/Australia_Sociale.html

Robert Morrison 27.03.08 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono arrivate le schede elettorali dal consolato (sono residente all'estero): quale altro uso suggerite, oltre a pulirmici il didietro? Comunque almeno per l'estero la preferenza si può esprimere ! Evviva! E nella mia buca delle lettere sono piovute anche lettere di Topo Gigio, Psiconano e Di Pietro. Casini ed Emanuele Filiberto non mi hanno scritto, no, e sono un po' deluso!

Sergio O. Commentatore certificato 27.03.08 10:26| 
 |
Rispondi al commento

io vivo in germania e ho trovato proprio ieri sera, nella cassetta postale, la stessa lettera di Di Girolamo cui fa riferimento questo post. Da italiano all'estero non posso che condividere al 100% questa risposta! Ne avrei scritta una io stesso con gli stessi toni e gli stessi contenuti...Grazie Dott. Della Valle per aver riassunto in maniera così efficace e chiara la frustrazione in cui si trovano a vivere gli italiani all'estero. G.I.

Giuseppe Izzo 27.03.08 10:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Mi sono arrivate le schede elettorali dal consolato (sono residente all'estero): quale altro uso suggerite, oltre a pulirmcii il didietro? Comunque almeno per l'estero la preferenza si può esprimere ! Evviva! E nella mia buca delle lettere sono piovute anche lettere di Topo Gigio, Psiconano e Di Pietro. Casini ed Emanuele Filiberto non mi hanno scritto, no, e sono un po' deluso!

Sergio O. Commentatore certificato 27.03.08 10:24| 
 |
Rispondi al commento

CIO' CHE DICE QUESTO GIOVANNI DELLA VALLE IO LO PENSAVO ANNI FA. LUI PERO' NON SOLO E' UN MONARCHICO DEL CZZ, MA E' PURE UNO CHE HA CREDUTO E LAVORATO PER UN NOTO CRIMINALE INTERNAZIONALE, MAFIOSO, CORROTTO E PIDUISTA!! QUINDI NON MI APPASSIONA LA FILIPPICA DI QUESTO IGNAVO CHE SCAPPA ALL' ESTERO, FORTE PROBABILMENTE DI UNA SOLIDA SITUAZIONE FAMILIARE (SOLO CHI PUO' STUDIA FINO ALLA LAUREA E AVVIA UNA PROFESSIONE NEL SETTORE) PIUTTOSTO CHE CAMBIARE LE COSE QUI. TROPPI SPARANO SENTENZE DA SPETTATORI...
P.S. Come fa a piacervi il pessimo Grillo? E un censore indecente. Daltronde il popolo che lo ha eletto capobastone e' lo stesso che dopo 20 anni di fascismo s'e' scelto 50 anni di demokristianume e poi qualche anno di craxismo. Per approdare felice ed appagato nell' era brogliusconiana. Io credo che gli italiani abbiano esattamente cio' che si meritano...

frantoman menfranto Commentatore certificato 27.03.08 10:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vivo a Parigi da oltre 20 anni. Anche io ho ricevuto un primo volantino di propaganda. Una certa Laura Garavini si candida per la Camera dei Deputati (circoscrizione estero Europa) per il PD. Il suo programma prevede una rete consolare efficiente, riforma ICI, valorizzare i cervelli italiani nel mondo ecc... ecc... e tante altre stupidagini. Ma quello che mi ha fatto sorridere è stato questo punto: "Autonomia programmatica per gli Istituti di Cultura facendo di loro uno specchio dell'Italia vera".
Ma quale cultura ? La cultura di chi? Di cosa sta parlando questa signora? Ma chi la conosce ? Cosa vuole ? Chi ha inventato queste cariche?
A cosa servono queste persone? Gli italiani all'estero hanno tutto, perchè gli stati dove vivono hanno già previsto tutto! La Francia ringrazia l'Italia per mandargli architetti, ingegneri, fisici, autori e scrittori, fotografi, medici e fior di artisti che non trovano più spazio in Italia in quanto la cultura e la creatività sono state bandite. Queste sono cariche fasulle e create solo per aumentare "i clienti" ricattabili della politica.
Volete sapere chi è il responsabile dell'Istituto culturale italiano a Parigi ? Il fratello di P. Ferrari, si, propro lui, il paladino del feto .

Gaetano Liberatore 27.03.08 09:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

WAL-VIO VELTR-USCONI
Se un senso può avere questa scadenza elettorale prematura (l’ennesima in Italia) è quello di dire un grande e forte NO al tentativo di uccidere la politica, peraltro già molto malconcia. Il bipartitismo, in verità monopartitismo, è infatti il colpo di grazia che il Partito (pseudo) Democratico e il Popolo della (sedicente) Libertà vogliono dare, appunto, a Democrazia e Libertà. La soluzione, forse pianificata a tavolino dai poteri forti di questo Paese, per cui si narcotizza ogni dissenso, ogni visione “altra” della società, dell’economia, e chiunque vinca, vince sempre il banco!
Da una parte il solito Berlusca che conosciamo, con i suoi Dell’Utri (non più Previti perché interdetto dai pubblici uffici), Vito, Micciché, etc.
Dall’altra il vacuo Wòlter Camomilla Veltroni, coi soliti D’Alema (a proposito, perché De Mita no e D’Alema sì, solo per cinque legislature sul groppone piuttosto che quattro?), Fassino, Marini etc. Ma, dirà qualcuno, il Pd candida anche volti nuovi: sì, il figlio di papà Matteo Colannino, vuoto pneumatico; il parùn dalle belle braghe bianche Massimo Caimano Calearo che vorrebbe un fisco stile Slovacchia dove i controlli -dietro eventuale ricompensa- sono avvisati con qualche giorno di anticipo; tale Marianna Maida, altra figlia di papà, (ex?) fidanzata del figlio di Napoletano; il cosiddetto economista Pietro Ichino, quello che blatera per allargare la Legge Biagi sul precariato, lui barone universitario che non potrebbe esser cacciato dalla sua seggiola neanche con le cannonate; Daniela Cardinale figlia dell’ex ministro Salvatore di cui ha pacatamente raccolto in eredità il seggio; Martina Mondadori e Alessandro Benetton, dai cognomi ignoti ai più; per finire con le umane deroghe, per esempio quella offerta al condannato per associazione mafiosa Vladimiro Crisafulli; Insomma più che un “nuovo che avanza”, uno stravecchio.
Tacendo della copia carbone dei programmi..
IL VOTO UTILE? QUELLO CHE NON DIAMO A WALVIO VELTRUSCONI!


Ieri ho provato a impostare nel blog per due volte il seguente commento e tutte e due le volte mi é stato rimosso dopo alcuni minuti di pubblicazione. Cari censori di Beppe, perché lo avete fatto? Se é perché dico di aver giá votato, non vedo come la cosa possa essere censurata visto che tutti gli italiani iscritti all’EIRE ricevono le schede elettorali quasi tre settimane prima delle elezioni in Italia. Vi prego di aggiornarvi e ci riprovo.
Caro Beppe a cari amici del blog,
Nonostante tutte le anomale istigazioni di Beppe su questo blog a non votare (anomale perché controproducenti e autolesioniste), io che vivo all’estero oggi ho votato. Questa mattina infatti mi é arrivato il plico con le schede da riempire e da rinviare all’Ambasciata d’Italia nel paese che mi ospita ed ho giá compiuto il mio diritto-dovere votando. Ma non é solo per dirvi che ho votato che vi invio questo messaggio, anche se sono piú che convinto che non votare o votare scheda bianca significa riconsegnare l’Italia a colui che la “Libertá”, anziché inserirla nel nome del suo partito, potrebbe averla si, ma solo vigilata. Vi scrivo invece per due cose che mi hanno colpito leggendo le liste dei candidati dei vari partiti per la circoscrizione estero – ripartizione Europa. La prima é che nella liste del cosidetto “Popolo della Libertá”, sia alla Camera che al Senato non c’é manco l’ombra di una donna. Tutti “Masculi” alla faccia della rappresentanza di ambo i sessi. Il che potrebbe anche voler dire che il Cav. Berlusca non é riuscito a convincerne nessuna a candidarsi, perché, come é ben noto, le donne hanno molto piú buon gusto di noi maschietti. L’altra cosa che mi ha fatto esplodere in una fragorosa, solitaria risata é la presenza come capolista del cosidetto partito “Valori e Futuro” del Sig. Di Savoia Emanuele Filiberto detto Emanuele Filiberto (sic). Cari amici, se non ci fosse da piangere, ci sarebbe da morir dal ridere.
Puccio

Puccio Seroni Commentatore certificato 27.03.08 08:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Gentile sig. Dalla Valle, buon giorno.

Mi permetto di rispondere al suo commento perche' non ritengo che si possa fare di tutta l'erba un fascio.

Sono d'accordo con la quasi totalita' della sua lettera, ma devo dissentire dal suo "60.000 milioni di italiani raccomandati".

Ho una laurea in scienze politiche (110/110), una notevole formazione in ambito IT (sono arrivato a scrivere libri sull'IT iniziando come autodidatta) e sono figlio di nessuno. O, meglio, d'una coppia onesta che, come suo padre, non ha mai leccato il culo ai potenti.

Trasferitomi da Milano a Cagliari per motivi personali, mi sono messo in proprio come consulente IT e, nel frattempo, ho fatto un concorso per webmaster alla Regione Sardegna. Partiti in 1.500 (pre-selezioni), passati a 50 (scritto), rimasti in 15 (orale) e, dopo 2 anni (tanto e' durata l'intera procedura), ho vinto il concorso.

Ed ora, appena racconto la mia storia, mi sento dire: "Chi conosci?"

Ripeto: nessuno!

Non sono un illuso, so perfettamente che non mi sentiro’ mai rispondere: “Complimenti, te lo sei meritato!”. Anche per questo tante ma tante volte ho pensato d'andarmene, lontano da un Paese in cui la parola "meritocrazia" viene vista con sospetto invece che con rispetto e senso di giustizia.

Perche' non l'ho fatto? Proprio perche' sono convinto che, come me, sono molti i "figli di nessuno" che restano ogni giorno a combattere, nel loro piccolo, per un'Italia migliore.

E' faticoso, a volte inutile, spesso frustrante, ma se si vogliono cambiare le cose bisogna restare e combattere.

Naturalmente "my two cents".

buona giornata,

Paolo


hey beppe volevo segnalarti che su google images non sono riuscito a trovare niente sul v2 del 25 aprile...anche io sono scappato e vivo a new york dove mi sto realizzando nella mia seppur molto umile professione. cercavo immagini perche mi piacerebbe postarle sul mio blog e fare un po' di pubblicita' per quelle 4 persone che gentilmente mi seguono. peacedrops.blogspot.com

nucci nyc 27.03.08 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Ahhhhhhh il consolato italiano... nei tre mesi in cui ho vissuto a Londra, ricordo quel momento come l'unico negativo di un'esperienza indimenticabile... la mia compagna ha un grave problema odontoiatrico, non riesce a muoversi dal letto per il dolore, quindi vado dalle famigerate "assistenti sociali" per chiedere informazioni su come funziona il sistema sanitario dal punto di vista dentistico e assisto all'inverosimile; dopo la rigorosa fila di dieci minuti senza avere nessuno davanti (una era al telefono e l'altra stava finendo il solitario al pc) tocco il culmine con una delle due che con tono snob mi dice... "guardi che gratis non c'è nulla!" (perfetto... non avevo chiesto di non pagare ma solo di avere indicazioni su come muovermi rapidamente) "e cosa vuole che le dica... mica le posso consigliare un dentista... se vuole le do il numero del mio che costa tre volte tanto la media" (rigorosamente media inglese). Forza Italia...

francesco l 27.03.08 04:45| 
 |
Rispondi al commento

Lo so che queste elezioni con questa legge-Truffa sono una vergogna, ma se proprio chi è più informato e responsabile rinuncia al voto, sarà sempre peggio. Perché Beppe Grillo non appoggia la Sinistra Arcobaleno? Rifondazione ed i Verdi sono sempre stati fra quelli che hanno sottoscritto le proposte di Grillo. Il ritorno di Berlusconi insieme al probabile RITORNO AL NUCLEARE sono fra le cose che mi spaventano di più. Non siamo in Francia o in Germania. Noi italiani non siamo capaci di smaltire la spazzatura quotidiana figuriamoci le scorie nucleari! Dai, siamo seri. Non ce la possiamo fare! Diciamolo adesso alla gente. Fare poi campagne e cortei quando un Governo avrà già deciso di fare una centrale nucleare vicino a casa, non sarà una passeggiata. Muoviamoci adesso che siamo in campagna elettorale!
Sono CATTOLICO e mi spiace che sia luogo comune per i cattolici dover scegliere fra Giovanardi e Casini. Ce lo vedo poco Gesu’ a braccetto questi personaggi, mentre lo vedo piu’ con quelli dell’Arcobaleno che difende i più poveri. Avete letto il programma della Sinistra Arcobaleno? E’ pari pari quello che dice Grillo su tantissimi argomenti. Non si può discriminare una coalizione giudicandola superficialmente. E’ meglio chi finanzia e vende armamenti che distruggeranno intere famiglie o chi chiede di farne qualcuna un pò fuori ordinanza (coppie di fatto)? Chi vuole depenalizzare i reati finanziari e ambientali o chi vuole regolarizzare una condizione di disagio e sfruttamento come quella dei clandestini extracomunitari?
A NAPOLI, esasperati dalla monnezza e dai tumori, in molti pensano di votare per Berlusconi. Ma quando mai s’è visto Berlusconi occuparsi di interessi che non fossero i propri? Chi invece conosce davvero il mondo del lavoro e può fare le scelte più opportune è Fausto Bertinotti. In Brasile sono stati coraggiosi: hanno votato per Lula, ex-operaio e sindacalista. Ed hanno avuto il miglior governo di sempre. Coraggio Italia, anche tu fa la scelta giusta!


Questa lettera di risposta è molto simile a quella che manderò io dalla Svezia, in cui emigrerò appena laureato, per le future elezioni di questo povero paese.

P.S. ogni mese vi scriverò da li per farvi capire quanto l'italia è caduta in basso.

Max . Commentatore certificato 27.03.08 01:26| 
 |
Rispondi al commento

questo sud e una merda,non se ne può più.
sono stato emigrato anche io ma quel ladrone di
alì ammamet faceva brillare il piombo è cosi eccomi qua a bestemmiare.tra gente merdosa che riempie i circoli, sfaticati che pretendono di gicare a carte tutto il giorno che parlano di
politica come la nazionale di calcio
senza capire un ca...perche ignorantissimi.
intanto i marocchini trattati cone buoi da lavoro
e umiliati come cani stanno imparando ad arare il terreno,a piantare la verdura ,a raccogliere la frutta.a potare le piante,tutte cose che questi coglioni non vogliono fare.
poi li accusano di rubargli il lavoro.
questi non emigreranno mai ma si voteranno sempre una degna rappresentanza in parlamento.
non tornate in italia che questo paese è destinato al fallimento.

raffa raffa 27.03.08 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo Della Valle, bellissima lettera!
PDL FUCK OFF

Danx McC. 27.03.08 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Se ancora le elezioni non hanno dato il loro verdetto definitivo, la lista degli scrutatori, a Catania, ha già un nome vincentge: Lombardo! Eppure di cognomi altrettanto popolari, a Catania, ve ne sono parecchi, come Giuffrida, Guglielmino, Pappalardo, Strano, ma se per questi cognomi così diffusi ci sono al massimo 7 scrutatori, per il cognome Lombardo ve ne sono 12. Ma che strano...

http://www.comune.catania.it/portale/comct/progetti/ele/2008_scrutatori.asp

Giuseppe Testa 27.03.08 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Minchia che sfogo dr. Della Valle.

Non posso che darle ragione.Anch'io(cosa di cui mi vergogno) ho potuto lavorare in virtù di un "aiuto" pur avendo conseguito una laurea con 110/110 e lode.
Sono cose che lasciano segni nella dignità; anche se cerchi di giustificarti pensando che in fin dei conti stai partecipando ad una gara dove tutti hanno il motore truccato, allora se vuoi qualche speranza devi truccare anche il tuo.
Ma quando vai a letto ci pensi e senti rabbia,pena e frustrazione pur essendo cosciente che è grazie a qul lavoro che puoi dare una esistenza dignitosa alla tua famiglia

Giuseppe Santoiemma 27.03.08 00:04| 
 |
Rispondi al commento

"Gli italiani fuggiti all'estero non hanno pace. I politici li perseguitano ovunque siano."?!

Buono a sapersi!... emigrerò come clandestino!


Ma che bravo Oscar S., che esempio di coraggio che ha dimostrato nel leggere tutta la lettera dello psiconano....io non ho avuto il coraggio. O meglio, la colazione che avevo appena gustato era troppo buona per rischiare di disfarmene subito.
Quante lettere del Popolo della Liberta'...liberta' di fare quello che c... vi pare e di disturbarmi pure qui, all'estero, dove sono scappata 5 anni fa per cercare di avere una vita decente, senza di voi!!!! Ormai il mio postman mi prende in giro tutte le mattine: "another one from the old little short guy" mi dice...che vergogna!
L'ultima lettera che ho ricevuto stamattina e' arrivata con tanto di foto di due candidati dall'aspetto piu' che discutibile...subito il commento di mio marito, inglese: "ma come si fa a votare uno con questa faccia?". Non e' giusto giudicare dalle apparenze, ma una persona onesta non ha certe linee sul viso...e nemmeno ha il sorriso da Gargamella!
Basta, basta, basta, non mandatemi piu' queste richieste di voto, non siete miei amici, siete voi la ragione per cui sono scappata, non mi perseguitate piu'!!! Usate le vostre energie altrove, per esempio per coprire le gaffes dello psiconano, ne fa davvero troppe e c'e' un limite alla resistenza umana!!!

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!

IRENE CASOTTANA Commentatore certificato 26.03.08 23:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci mettono tutti a 90!

http://oknotizie.alice.it/go.php?us=59a002099f7d674d

Bruno Moras (marin faliero) Commentatore certificato 26.03.08 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Concordo su tutte le cose dette dal signor Dalla Valle, ma mi sento di fare una piccola osservazione su questo che lui ha scritto:

..."Un paese unico al mondo che vanta due popolazioni: sessanta milioni di italiani dentro le Alpi che sopravvivono grazie alle raccomandazioni, e cento milioni di ex-italiani fuori dalle Alpi che, non sentendosela di far parte delle brigate rosse o di un clan mafioso, decisero ad un certo punto della loro vita di emigrare e, le piaccia o no, di diventare 'altri'.
"...

...E' probabile che sarebbe il caso di andarsene tutti altrove per respirare un'aria migliore, ma ovviamente non è possibile e credo che la scelta di andarsene sia rispettabile tanto quanto quella di restare.
Quello che vorrei sottolineare è che non è detto che chi sceglie di restare faccia parte dei quella parte al di qua delle Alpi descritta in quello che ho sopra riportato. Non tutti gli italiani rimasti in Patria sono raccomandati, birgatisti o mafiosi...
Ci sono molte persone in Italia che, seppure soffrendo per tutte le cose che vanno sempre più a rotoli, continuano con la loro onestà, precisione, educazione, professionalità a tenere in qualche modo alto il nome di questo Bel Paese...
Magari queste persone sono quelle che per un motivo o per un altro hanno poca voce in capitolo, ma ci sono...per cui chi dall'estero "sputa" su tutti gli italiani indistintamente...sappia che potrebbe essere almeno un po' meno generico e dare alle suddette persone il rispetto che si meritano!
...Per il resto, come ho detto all'inizio...la situazione è quella che è...e concordo con il suo pensiero...

Lucia Mengarelli 26.03.08 23:33| 
 |
Rispondi al commento

GIOVANNI SEI UN MITO VIVENTE!

GRAZIE D'ESISTERE E D'AVER SCRITTO QUESTA LETTERA!


(UN EX-ITALIANO COME TE)!

Oscar r. Commentatore certificato 26.03.08 23:15| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Della Valle,

Hai colpito in pieno. unica cosa, secondo me sei troppo incazzato,dovresti prenderla con un po piu di calma, English style. anch'io vivo in UK e condivido il tuo punto di vista. vorrei entrare in contatto con te, sei promotore o iscritto a qualche meetup? Ciao, Andrea Tumiotto andreatumiotto2000@yahoo.it

andrea tumiotto 26.03.08 22:46| 
 |
Rispondi al commento

APPARTENIAMO AL PIANETA!!!!!!!!!

Mi angoscia leggere modi di pensare obsoleti,
divorzisti,ma sopratutto DICOTOMICI:
o tutto è bianco o tutto è nero,o si è italiani
o new inglish immigrati freschi freschi di zecca!
E poi: "ero italiano,ora sono olandese"!
"Ero.......Ora"!
Dal verbo Imperfetto al Presente ci si cambia
pure la nazionalita'?
Praticamente cosi' Rinneghiamo la Nostra Provenienza!
Ed è pericoloso,perche' è cambiarsi la Propria Identita'!Anziche' Accorpare il Nuovo al Vecchio!
Ma che vi si scollegano i circuiti sinaptici
quando scrivete alla tastiera?
Lo capisco,è la Rabbia!
Quindi,NON SOLO CHI RIMANE A GAMBEGGIARE NELLE SABBIE MOBILI dell'Italia è IPERIDROFOBO,ma
anche Chi ha Dovuto lasciare l'Italia è,se non
allo stesso modo, è SUPERINCAZZATO!
Domanda:ma in cosa ci si migliora allora,andandosene dall'Italia, se si rimane idrofobici anche lontano da qui?
Poi,ragionare in termini di bianco-nero non giova
neanche a Noi Stessi!
Un esempio ne è questo blog: a scriverci saremo
italiani,americani,croati,siciliani,vucumbra'...
NEL RISPETTO DELLE PROPRIE ORIGINI,SIAMO TUTTI
APPARTENENTI ALLA STESSA UNICA NAZIONALITA':
PIANETA TERRA!LA TERRA!GRAAANDE VENTRE!!!!!!
E' LA TERRA CASA NOSTRA!
Andate DOVE MEGLIO VI PARE!
Finche' si ragiona in termini mio-tuo,noi-voi
pensiamo come quei vecchi antiquati
anacronistici settecenteschi privi di esperienze
e schizofrenicamente affamati di beni materiali e immateriali altrui dei nostri dipendenti a Roma!
Che voglio di'?
CHE SI RIMANE ITALIANI SIA CHE SI SOPRAVVIVA QUI SIA CHE SI DECIDA DI ANDARSENE ALTROVE!
E,poi, OGNUNO DI NOI HA DIRITTO DI VIVERE,E NON SOPRAVVIVERE, DOVE GLI E' PIU' CONGENIALE!
Senza dimenticare da dove si proviene!
OGNI ANGOLO DEL MONDO E' CASA NOSTRA!
SENZA ESERCITARE POSSESSI OSSESSIVI come,del resto,facciamo dentro i nostri appartamenti!


Anna Lo Iacono () 25.03.08 23:40 | Rispondi al commento |
Vota commento
Currently 3.8/5 1 2 3 4 5 (voti: 13)

Anna Lo Iacono () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 22:41| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti coloro che avranno l'occasione di leggermi dico che sfogarsi con i commenti sul blog va bene, ma, visto che ciò non smuove niente, propongo di inondare di email gli indirizzi dei politici che sono a disposizione sui siti del quirinale per quanto riguarda il presidente della repubblica e della camera e del senato per i parlamentari. Io qualche giorno fa ho spedito una email al presidente Napolitano, il quale, in una trasmissione televisiva invitava gli italiani ad avere più rispetto per i politici. Gli ho fatto presente che il rispetto bisogna meritarlo, e gli ho chiesto se era meritevole di rispetto un presidente del consiglio indagato e condannato per corruzione di giudici, per collusione con i mafiosi, per aver candidato e fatto eleggere, approfittando del potere venutogli dal voto degli elettori, mafiosi conclamati e condannati, se dovevamo rispettare un individuo che violando tutte le leggi dello stato, si è costruito leggi su misura sua e dei suoi accoliti; ho chiesto al sig. Napolitano se i senatori che avevano vomitato merda nelle aule del senato erano rispettabili, se i parlamentari che hanno elargito miliardi di denaro pubblico ai giornali, atteraverso i quali poi ritornava nelle loro tasche, e a danno degli italiani più indigenti, meritavano il nostro rispetto. Gli ho chiesto se tutti i cittadini onesti italiani fossero degni del rispetto da parte dei politici e tante altre cose ancora. Bene non mi è pervenuta nessuna risposta, e so che non ci sarà , perchè Napolitano, forse, non ricorda che è stato eletto per tutelare i diritti degli italiani, che dovrebbe essere pronto a sacrificare la carriera ed anche la vita per questo. Evidentemente la dignità è sconosciuta nei palazzi. Perciò amici, vi invito a scrivere, con garbo e dignità, a tutti i politici reclamando a gran voce i nostri diritti. Avranno stracciato la mia email, ma se gliene arrivano centinaia e migliaia, non potranno fare i ciechi. L'unione fa la forza.

franco d. Commentatore certificato 26.03.08 22:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io sono uno di quei 60.000.000 di Italiani che, come dice quel signore , rimane in Italia e lavora perche' raccomandato. Bene sappia , caro signore , che anche io mio alzo alle 6.00 della mattina , preparo i bimbi per portarli a scuola, vado a lavorare per 9/10 ore al giorno, pago tutte le mie tasse , e svolgo tutti i miei doveri in Italia perche' mi sento Italiano, e sinceramente spero e sono convinto che questo Paese meriti senz'altro rispetto ,in primis per chi , come me , non se ne e' andato , come lei ha fatto invece, e continua a lottare anche per dare un futuro ai miei figli, che sono Italiani nati in Italia, e se , come spero , questo paese diventera' un Paese migliore, non sara' senz'alrto per merito suo e di quelli che la pensano come lei.Che lei possa essere piu' o meno incazzato con i politici vari lo posso capire , ma non tiri in mezzo gli Italiani onesti , che lavorano onestamente e faticano per guadagnarsi il pane.

mario zagor 26.03.08 22:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

francamente non comprendo tutti quelli che ce l'hanno con Dalla Valle. Che forse è un delitto essere emigrati all'estero? O avere creduto nel "sogno" (incubo)Berlusconi? Io personalmente ho sempre votato a sinistra ma conosco tanta brava gente che ha creduto nello psiconano... se potessi scapperei anch'io dall'Italia, non mi vergogno a dirlo. Non distraetevi! Non serve prendersela con chi esprime la propria opinione, i nemici sappiamo già molto bene chi sono...

gabriella caputo Commentatore certificato 26.03.08 22:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Abito in Austria dal 1990. Me ne sono andato per disagio dall'Italia craxiana di allora. Che ritenevo pessima. Nonostante l'amore che provo per il mio paese devo dire che qui si vive molto meglio. A malincuore, perchè vorrei che il mio paese fosse menzionato sempre per le eccellenze che esprime. La normalità invece è sentir parlare dell'Italia in modo negativo: per la spazzatura, per la mafia, per problemi in generale. Mi sono rotto di essere preso per il culo a causa di persone (anzi personaggi, come si usa dire in televisione, scambiando persone per attori) e cose che succedono in Italia. Ho ricevuto anch'io la lettera di forza Italia. Anzi 3 addirittura, per sicurezza. Lettera che menzionava le cose già citate dal compatriota inglese. Ma a parte le stronzate elencate e la subdola furbata di voler eliminare l'oscuramento di programmi all'estero, probabilmente non possibile per via di diritti televisivi, mi disturba una cosa. Alcuni anni fa, già nell'epoca berlusconiana il nostro console si lamentava che non avevano neppure i soldi per comprare una corona in onorificienza ai caduti italiani. Ecco questo mi disturba: nemmeno la memoria per coloro che l'Italia l'hanno fatta.
Questa per me è il disconoscimento più ignobile della nostra Repubblica. Mi piacerebbe che il 25 Aprile, festa della liberazione e del V-day fossero ricordati i caduti per la liberazione. Perchè Grillo esprime Amore per il proprio paese. E questo deve essere stimato da tutti.

Stefano Zito 26.03.08 22:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Penso che questo messagio e' troppo negativo,
rialzare a 90 gradi significa andarsene dall'Italia.
Sarebbe stato meglio portare un messagio con un po'
piu' di speranza.

Enrico Veroni Commentatore certificato 26.03.08 21:41| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi fa ridere la lettera di questo tizio che schifa tanto l'Italia e si sente così tanto inglese...e che non considera che per gli Inlgesi veri resterà per sempre etichettato come mafioso-mangiaspaghetti e basta...
Personalmente ho 27 anni, sono anche io laureato in medicina, sono specializzando in neurologia all'Ospedale Molinette di Torino (ricordiamolo: PRIMO in Europa per trapianti di fegato...non è mica tanto un cesso!), guadagno 1780 euro netti al mese, mi mantengo da solo, non ho raccomandazioni e mio padre è un semplice impiegato dell'ex gruppo Olivetti.
Questo anglofilo esagera fin troppo per i miei gusti e vorrebbe l'Italia giù per sempre???? Ma stia giù lei, per favore...

Antonio La Puzza

----------------------------------------------

Con tutto il rispetto...forse non si rende conto, egregio dottore, che 1.700 € è lo stipendio di una commessa del supermercato in un paese come il Belgio.
Tanto preciso non per offendere lei ma per farle notare che quelli che ci etichettano come mafiosi hanno capito che anche le commesse del supermercato hanno diritto a vivere con dignità.
I paesi di cui lei pensa di farsi beffa hanno imparato il rispetto dei diritti elementari dell'essere umano...quelli che l'italiano qualunque, col naso alzato da saputello, riconosce solo a se stesso

elena m. Commentatore certificato 26.03.08 21:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uff, meno male che alla fine non mi sono iscritto all'aire! quasi rischiavo di ricevere stà merda..
non potrò votare!!!! che peccato...

ginx pinx 26.03.08 21:39| 
 |
Rispondi al commento

grazie Dalla Valle
hai dato voce anche a quello
che penso io.
Mi sto laureando in medicina a 33 anni perche
ho dovuto studiare prima come infermiere
e lavorare per permetti un titolo universitario.
Ma appena ho finito penso di non rimanere
qui dove devo leccare per un posto in specialità
oltre a portare i pasticcini a questo o a quel
primario .
Aspettami in UK.
ciao massimo

massimo valerio 26.03.08 21:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Giovanni,
dissento da cio' che dici per quel che riguarda l'ambasciata peggiore, qui' nella Repubblica Dominicana la chiamano "El putero" traduzioni a parte, immagina come sia qui' da noi, dove non puoi neanche entrare se non hai appuntamento Italiano o no, e IO NON VOTO!!!!
Come si sale dal cuore vi dico Vaffanculo politici cominciate a lavorare e a sporcarvi le manine!!!!

Frediano Zanarella Commentatore certificato 26.03.08 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Cosa c'è da aggiungere altro? GENTE SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.....è necessario vigilare su tutto ciò che accade oggi: dall'informazione deviata alla politica corrotta, niente avviene per caso o per distrazione, gli unici DISTRATTI SIAMO NOI!!!!
Hasta la victoria siempre
Gio

giovanna sette Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 21:31| 
 |
Rispondi al commento

condivido tutto dello psichiatra forense,ma vorrei solo dire che fare lo spazzino non vale meno che fare lo psichiatra. lei si prende cura dei morti,lui pulisce per i vivi...
poi chi parla in terza persona ha seri problemi mentali...
viva la regina! e anche il figlio carlo...

luca battaglia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 21:30| 
 |
Rispondi al commento

E' ASSOLUTAMENTE NECESSARIO CHE L'UMANITA' INTERA SI SUICIDI IN MASSA IN MODO DA RISOLVERE INTEGRALMENTE OGNI PROBLEMA. RITORNO ALLE ORIGINI E STOP.

Agostino C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Beh devo dire che il passato berlusconiano emerge nella sua evidenza con l'ostentazione (di pessimo gusto) del proprio reddito.

Per tutto il resto... chapeau

Luca C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Al cavalliere Silvio Berlusconi : La prego , la scongiuro , la supplico , lo faccia per il bene dell'Italia ,per chi come me crede ancora nel nostro paese ,nell'onestà e nel lavoro . Lo faccia per tutti i pensionati maltrattati da una misera pensione , per chi non può permettersi una casa , o chi sta perdendo la propria perchè non riesce più a pagare il mutuo , per tutti gli ammalati e gli indifesi , ma sopratutto per i nostri figli , il nostro futuro ...lo faccia : VADA FUORI DAI COGLIONI UNA VOLTA PER TUTTE !! LO FACCIA PER IL NOSTRO BENE !

Mircos Barellas 26.03.08 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Quando il parlamento eletto dal popolo, approva le leggi finanziarie che autorizzano il governo a contrarre debito pubblico e ad esigere tasse per pagarne capitale e interessi, il popolo, ovvero l’elettorato, è indotto a credere che la cosa sia fatta nel proprio interesse dai suoi propri rappresentanti, e sente quindi come legittima, in linea di principio, l’imposizione delle tasse per pagare il debito pubblico,non rendendosi conto che si tratta di una vera truffa ai suoi danni e a vantaggio del POTERE BANCARIO, un’oligarchia che non appare nel suo ruolo reale e non manifesta i suoi veri interessi e scopi e profitti.
La funzione del cosiddetto diritto di voto non è di consentire al popolo di scegliere chi lo governerà, ma di farlo sentire vincolato alle scelte del potere, e perciò tenuto ad accettarle come legittime, fatte nell'interesse collettivo.
Il voto politico è quindi, nella realtà, l’inverso di quello per cui viene presentato: non un diritto ma catena psicologica, e l’accettazione di un meccanismo di indebitamento. Le battaglie tra gli opposti schieramenti politici sono sostanzialmente una messa in scena tra concorrenti che gareggiano (quando non si mettono d’accordo: VELTRUSCONI!)tra loro nel portare consenso popolare e obbedienza ai VERI padroni e ai loro interessi, in cambio, i politici, asserviti ai banchieri usurai, hanno la
possibilità di arricchirsi rubacchiando qua e là e raccogliendo tangenti varie e meschini privilegi. Giustamente si parla, quindi, di teatrino della politica, un teatrino messo in piedi sulla pelle della gente che ha tutto il diritto di spazzare via (democraticamente, serenamente, pacatamente) questa impresentabile e corrotta classe politica e i suoi VERI padroni!
Per questo non meritano neppure di essere votati
e tanto meno con l'attuale legge elettorale con la
quale si espropria l'ultima possibilità di contare
al Popolo sovrano.

Lucio Sanna Commentatore certificato 26.03.08 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa ridere la lettera di questo tizio che schifa tanto l'Italia e si sente così tanto inglese...e che non considera che per gli Inlgesi veri resterà per sempre etichettato come mafioso-mangiaspaghetti e basta...
Personalmente ho 27 anni, sono anche io laureato in medicina, sono specializzando in neurologia all'Ospedale Molinette di Torino (ricordiamolo: PRIMO in Europa per trapianti di fegato...non è mica tanto un cesso!), guadagno 1780 euro netti al mese, mi mantengo da solo, non ho raccomandazioni e mio padre è un semplice impiegato dell'ex gruppo Olivetti.
Questo anglofilo esagera fin troppo per i miei gusti e vorrebbe l'Italia giù per sempre???? Ma stia giù lei, per favore...

Antonio La Puzza 26.03.08 21:20| 
 |
Rispondi al commento

[non ha preso il link...]

Se è per questo anche il signor Berlusconi ci ha scritto un pò di tempo fa a noi italiani emigrati:

Berlusconi scrive agli italiani all'estero:
http://stezz.blogspot.com/2008/03/berlusconi-scrive-agli-italiani.html

Ste M. Commentatore certificato 26.03.08 21:19| 
 |
Rispondi al commento

questa lettera è ........bellissima...

gabriella Monfasani Commentatore certificato 26.03.08 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Se è per questo anche il signor Berlusconi ci ha scritto un pò di tempo fa a noi italiani emigrati:

Berlusconi scrive agli italiani all'estero

Ste M. Commentatore certificato 26.03.08 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Certamente condivido il pdv di Giovanni, anche se una precisazione mi sembra doverosa, nei confronti di quanti hanno cercato di combattere e, purtroppo per loro, (e anche per noi), non ce l'hanno fatta. Mi riferisco in particolare al passaggio in cui viene lasciato intendere che in certi periodi storici in italia si potesse scegliere solo tra mafia e BR. Beh, questo non è vero e sento il dovere morale di ribadirlo con fermezza. C'è stato anche chi ha avuto il coraggio di combattere, c'è stato chi ha dato la propria vita, e non sono stati pochi: operai, impiegati, sindacalisti, appartenenti alle forze dell'ordine, magistrati, giornalisti, gente comune, sacerdoti,... persino alcuni iscritti a partiti di massa,... questi hanno detto no,... l'hanno urlato, e il loro martirio è testimone della loro scelta. Scusate ma mi sembrava giusto. Non voglio polemizzare, anzi vorrei che queste poche righe sottolineassero l'idea di fondo di Giovanni,... anche queste morti vanno attribuite a quella classe politica così ben descritta dalle sue parole.

Mauro Bernardi 26.03.08 21:14| 
 |
Rispondi al commento

LA CASTA DEVE CAPIRE CHE CHI E' ANDATO VIA DALL'ITALIA - COME IO E LA MIA FAMIGLIA SAREMO COSTRETTI A BREVE AD ANDARE VIA DALLA CALABRIA PER IL FUTURO DEI MIEI FIGLI - DICEVO, CHI HA ABBANDONATO L'ITALIA NON NE VUOLE PIU' SAPERE. STA ALLA CASTA NON ROMPERE PIU' DI TANTO... NON CI CONSIDERANO PIU' NEMMENO LONTANI PARENTI E FANNO BENE.

Agostino C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono ormai mesi che sono iscritto al tuo blog e non passo giorno senza leggere il malcontento di noi Italiani.
Allora mi chiedo, ma cazzo, siamo in quanti?
55 milioni e passa di persone?
Ok, allora cosa aspettiamo a marciare su Roma e prendere tutti i nostri politici a calci nel culo?
E non parlo del 25 Aprile ma per il 13 e 14 Aprile invece di andare a votare, tutti a Roma!!
55 milioni di persone, leviamo tutti i leccaculo e tutti gli amici di questa merda di casta, ne resteranno 40 milioni di cittadini onesti, ma incazzati; e chi ci ferma?
L'unica cosa giusta da fare?
RIVOLUZIONE
RIVOLUZIONE
RIVOLUZIONE
RIVOLUZIONE
SVEGLIATEVI E NON ASPETTATE SOLO CHE BEPPE FACCIA QUALCOSA PER DARE VOCE A VOI!!
E' ORA DI DARCI NOI DA FARE E DI TIRARE FUORI NOI O COGLIONI E LA VOCE URLANDO A QUESTI STRONZI........FUORI DALLE PALLE!!!
SVEGLIAAAAAAAAAAAAAA!!!!!

Marco B. Commentatore certificato 26.03.08 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Se il dottor Giovanni Dalla Valle si candidassse lo voterei.
Peccato che pare proprio non ne abbia l'intenzione.
Capisco il suo astio, è anche il mio anche se io ho avuto meno coraggio.
Sono tornata in italia.
Ma ho visto come si vive all'estero, e questo mi rende talvolta insopportabile il "mio" paese.
Forse h davvero sbagliato a tornare, ho creduto che gli italiani sarebbero cambiati.
Non i politici; i cittadini.
Quelli furbi, quelli che si vantano di vivere senza lavorare, di guadagnare il doppio di quanto meritano, di laurearsi senza studiare.
E contemporaneamente laureati meritevoli fanno turni in fonderia, gli onesti si incazzano e i politici ridono.
Ma cosa importa, siamo campioni del mondo!
Quante volte ho pensato di aver fatto un grosso errore a tornare...

elena m. Commentatore certificato 26.03.08 21:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Non ho più voglia di sentire persone che non sanno che guardare dall'alto "noi" italiani!...Allora che ammazzino tutti quelli che hanno deciso di non farsi ammazzare dalle ingiustizie del nostro Paese. Che sparino su chi almeno la voglia di cambiare ce l'ha ancora.

antonio nunziante 26.03.08 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente da incorniciare!

Patrick D. Commentatore certificato 26.03.08 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Non ne posso più di questi fuori usciti che si vantano di milioni di Euro di stipendi e dall'alto di chissacosa pensano di impartirci lezioni di cosa? Saccenti che pensano che siamo tutti raccomandati ma da chi? Lavoriamo giorno dopo giorno contro i giganti. Sappiamo bene cosa succede qui in Italia e gli eroi sono chi resta e combatte ogni giorno il traffico, i raccomandati e le teste farcite di scemenze, ... non chi scappa. Hai fatto la tua scelta, bravo, ma non sei tu che porti civiltà, sfrutti quella inglese, non hai nulla da insegnarci che non sappiamo già. Noi qui facciamo la nostra parte e molti si stanno impegnando, sarà dura ma non scappiamo.

Nando R. Commentatore certificato 26.03.08 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono anch'io un italiano all'estero, da ormai quasi 10 anni. Anche se condivido alcune delle cose dette dal Sig. Dalla Valle, vorrei far notre che non in Italia c'e' ancora un sacco di gente onesta e che vorrebbe vivere in un paese dove la meritocrazia prenda il posto delle raccomanadazioni! Generalizzare in questo modo é un insulto a tutte queste persone!

Concludo con una digressione, dicendo (visto che faccio il ricercatore) che mi piacerebbe la si smettesse di preoccuparsi dei cosiddetti "cervelli in fuga" e che invece si facesse qualcosa per i cervelli che rimangono in Italia a 800EUR al mese!

Emiliano D'Agostino 26.03.08 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Il degrado che lascia Veltroni a Roma è sotto gli occhi di tutti. Bello fare i turisti, ma vivici a Roma!! Ogni singolo è responsabile di quanto fa e di chi vota.

Nando R. Commentatore certificato 26.03.08 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Non dobbiamo pensare solo a scrivere sul blog di Beppe. Lui ci consiglia le liste civiche e noi dovremmo attivarci nei quartieri, nelle vie, con i vicini, e creare nuove rappresentanze a cui demandare il nostro potere pubblico.
PARLIAMOCIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII...

federico m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Della Valle

CONCORDO PAROLA PER PAROLA INCLUSO INSULTI VARI

luigi ex-italiano

VIVA LA FRANCIA FANCULO ITAGLIA !!!!!

luigi g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 20:03| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

POSTO PER L'ENNESIMA VOLTA QUESTO COMMENTO, CHE VIENE SISTEMATICAMENTE CANCELLATO (MI SPIEGATE IL PERCHE'? VI BRUCIA IL CULO FORSE?), QUANDO INVECE DECINE DI COMMENTI DA MENTECATTI VENGONO POSTATI ALL'INFINITO SENZA CHE MAI NESSUNO LI TOCCHI. E' QUESTO CHE CI DOBBIAMO ASPETTARE DA UN EVENTUALE SUCCESSO DEL MOVIMENTO DI GRILLO? GRILLO IL TUO MESTIERE E' QUELLO DEL COMICO. PUNTO.

Io da Grillo e dai suoi sostenitori vorrei sapere una cosa: cosa augurate all'italia? Cosa auspicate per il nostro paese? La volete anche voi in fondo all'abisso come il caro e livoroso Della Valle? Dal tono di molti post mi verrebbe da pensare di sì... Sembra che desideriate vedere l'italia nella fossa! Ma ci siete anche voi dentro, o sbaglio? O forse avete intenzione di emigrare tutti? (in questo secondo caso levatevi dalle palle il prima possibile invece di fare i parassiti). Ma dico io: vi rendete conto o no che le proposte dell'antipolitica, pur partendo da presupposti non sbagliati, sono totalmente anticostruttive? Se vi dessero carta bianca saremmo già in una dittatura (e non morbida, come dite voi). Questo perchè nella confusione sono sempre i furboni ad avere la meglio, e di furboni è pieno anche il mondo dell'antipolitica. Insomma, non è tutto oro quello che luccica. Propongo di riflettere con la propria testa prima di correre dietro al primo che urla a destra e a manca contro il sistema. A me piacerebbe che questo qualcuno indicasse una via concreta praticabile e soprattutto costruttiva per migliorare il paese e invece non sento altro che dire "non andate a votare", "germania, invadici", "mi auguro che l'italia finisca nel baratro" (tutto molto tipicamente italiota). Ma lo sapete cos'è il senso nazionale? L'amor patrio? Comincio a pensare che avesse ragione Metternich quando definiva l'italia come una mera "espressione geografica". Se questo è il pensiero degli italiani, nel baratro ci finiamo di sicuro. Ed io mi vergogno di essere un loro connazionale.

Andrea Polis Commentatore certificato 26.03.08 19:53| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche se non condivido tutto ciò che pensa Pannella gli darei il titolo di presidenza alla repubblica.

federico m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 19:51| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Dalla-Valle,
ho letto il suo post e mi permetto di fare delle precisazioni. Faccio parte dei sessanta milioni di italiani che vivono all'interno dei confini nazionali, e le posso assicurare che non sopravvivo grazie a raccomandazioni, né lavorative né di alcun genere; non faccio parte né delle brigate rosse né di un clan mafioso, tuttavia sopravvivo lo stesso, e come me moltissime altre persone di mia diretta conoscenza. Naturalmente si mettono da parte aspirazioni, ambizioni, progetti: ho appunto detto sopravvivere, non vivere. 100.000 euro all'anno non li vedo neanche da lontano, pago però anch'io tutte le mie tasse. Vorrei inoltre segnalarle che l'imprenditore miliardario scese in campo allo scopo di non finire in galera per i reati patrimoniali commessi. Sono certa che se Lei l'avesse saputo non avrebbe messo in gioco la sua reputazione per un simile individuo. La sua professionalità potrà inoltre aiutarci a capire se il fatto che il suddetto imprenditore veda comunisti dappertutto sia sintomo di una patologia più grave o solo una forma di allucinazione. Cordiali saluti
Eleonora Z.

Gianna Paperella 26.03.08 19:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sapete che differenza c'è tra una testata nucleare e una mozzarella alla diossina?
se vedi una testata nucleare cerchi di scappare,
se vedi la mozzarella te la magni...

federico m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 19:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Giovanni,

la tua lettera e' fantastica!sei stato un grande a staccarti da questo paese di cialtroni,e non parlo soltanto dei politici ma di tutti noi italiani!vorrei che molti dei chiaccheroni (soprattutto i saccenti napolielli),potessero vedere come si vive in U.K. e saggiare con mano la vera civilta'!purtroppo io sono tornato in italia,e non finiro' mai di pentirmene!
impariamo impariamo da chi e' veramente civile!
gli italiani devono imparare che londra non e buona solo per fare shopping!mentre comprate come pazzi cose che pensate possano distinguervi (tanto la merda puzza anche se ben impacchettata)girate l'occhio e guardate come vivono coloro che sono da secoli civili!

giovanni fulgenzi Commentatore certificato 26.03.08 19:25| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

grande Dalla Valle! Se i nostri direttori di giornali avessero solo 1/10 della libertà che dimostri, l'Italia sarebbe un Paese consapevole.

vittorio iovine 26.03.08 19:19| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe ha perso (e con lui tutti noi) un'occasione splendida per trasformare questo movimento (che al momento non è altro che una valvola di sfogo) in qualcosa di veramente costruttivo. Doveva candidarsi, lo doveva a noi che siamo qui da anni ormai, sperando che qualcosa succeda. Propongo di boicottare Beppe, che ci vada lui al 25 aprile....! Peccato, ora non ci rimane che non votare, ma non servirà a nulla (se non ad alimentare la nostra rabbia!)
dobbiamo convincerlo a candidarsi per le successive (tanto non durerà molto neanche il prossimo governo...)

riporto questo post che mi trova daccordo...questa sera montanari a porta a porta....diamgli spazio....beppe mi sei caduto in basso...ps il post di oggi sul tibet...ok pace al tibet ma nn pensi che nn sei dio quindi occupati di un paio di problemi e basta oppure chiedi scusa e di....sono un comico e basta

alessandro nicoletti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 19:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO UN SOGNO, UNA VISIONE, UN MESSAGGIO…
YES WE CAN !

Tutto e’ iniziato con l’AVVENTO e la vittoria del CavaliereNero, e’ peggiorata con la sua SECONDA VENUTA e relativa ASCENSIONE al governo…Prodi & C. non hanno dissolto i miei dubbi a causa della loro mancanza di coraggio (che forse fa a cazzotti col compromesso)…il PD non sta aumentando la mia forza interiore ma aumentando il SOGNO, la VISIONE che ho davanti agli occhi…IMMAGINATE (nessuno ce lo puo’ rubare)… IMMAGINATE che tutti coloro che non ce la facciano piu’ (richiesta max serieta’, no qualunquisti, no perditempo)con questo STATO di cose decida di abbandonare il paese, partendo dalle coste, su ogni tipo d’imbarcazione, nello stesso momento, allontanandosi un metro oltre le acque territoriali ed attendere.
E’ come dichiararsi insolventi, non consumare piu’, non fare un secondo lavoro comunque per sopravvivere, non avere sgravi per gli straordinari che diventerebbero ordinari facendo lavorare meno gente, sempre piu’ infelice perche’ continuerebbe ad annaspare nella propria mentalita’ di sopravvivenza di …erda.
E’come capire che nel momento in cui i precari sono la maggioranza hanno il potere nelle mani per rifiutarsi di “lavorare”, ad esempio, in un call center o peggio (che c’è di peggio ?!!?), di bloccare un paese fatto di servizi, non vivere alla merce’degli umori della borsa valori ma della nostra voglia/volonta’ di tornare ad essere delle persone.
IMMAGINATE questa visione dall’alto, dai satelliti, dallo spazio profondo, parlebbero di noi anche le cronache aliene, finalmente ci presterebbero attenzione …infiniti puntini che lasciano la terra ferma nello stesso momento per affermare SIMBOLICAMENTE che l’Italia, forse, e’ ridotta ad un paese da visitare ma dove non vivere, da dove emigrare in massa per lasciarla a chi vuole giocarci (ricordate quando da bambini lo stupidino di turno diceva: il pallone e’ mio e ci gioco io o dico io chi gioca…dattelo in faccia e resta da solo)…YES WE CAN !

Stefano Restivo 26.03.08 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho 39 anni, vivo a Roma. Mi sono laureato in scienze biologiche con 110/110 e lode. Lavoro come libero professionista, un po' per necessità un po' per scelta. Non ho ne amici, ne parenti ne altro che potessero raccomandarmi da nessuna parte, e francamente non lo avrei neanche voluto.
Qui è dura, ogni giorno ci si trova davanti a 1000 difficoltà di vario genere. C'è una classe politica di cui ci si può facilmente vergognare.
Non nego che spesso ho pensato di andarmene. Eppure ogni giorno mi sforzo di pensare che le cose possano migliorare anche qui in Italia, che voglio esserci quando ci si potrà dare veramente da fare.
Come me credo ci siano tante altre persone.
La prego quindi di non offenderci. Lei è libero di fare le sue scelte, ma non è libero di insultare il coraggio di tanta gente.
Ne lei ne chiunque altro abbia deciso di andar via.

Marco, Italia

Marco Dell'Aquila 26.03.08 19:08| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da un "fuggitivo", per 8 anni in Brasile dove ho fondato una serissima e riconosciutissima impresa seppur a carattere artigianale: nato a Bergamo mezzo secolo or sono, cresciuto tra impostazione cattolica e forte predisposizione al lavoro onesto, rapido, preciso e..se non puó essere considerato un difetto...produttivo. Con il passare degli anni mi sono trovato purtroppo sempre più coinvolto nella cloaca di origini spiccatamente italo-meridionali: chi piú lavora é piú scemo, raccomandati, imboscati, falsi invalidi, pensionati anche da morti, voto di scambio come prassi normale, truffatori 24 h., malavitosi sempre a piede libero, mafiosi di ogni ordine e grado pronti ad agire in qualsiasi momento seguendo un rituale medioevale ma sempre prospero quanto efficace..multe e controlli solo ai soliti scemi del Nord che comunque alla fine pagano e mantengono tutti..sindacati sempre pronti a proteggere e tutelare ignobili fannulloni....Signori, io con questa "Italia" che ha purtroppo preso il soppravvento e di cui si vedono le conseguenze orripilanti,io non centro un cazzo!! capito?? per il sottoscritto il Paese ITALIA non esiste, né geograficamente, né socialmente, né moralmente..mi mancano solo i miei bellissimi monti Prealpini..avessi trovato qualcuno in piú con le palle giuste non sarei dovuto "fuggire" dalla mia terra natía, e tantomeno la vedrei invasa ogni giorno di píú anche dalla peggior feccia del mondo..come diceva il Manzoni...il coraggio si ha o non si ha...ed una buonissima dose di coraggio serve anche per varcare l'oceano e ricostruirsi una vita. "Italia", adiós...

pierattilio m. Commentatore certificato 26.03.08 19:03| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe,cosa dire a proposito del malumore generale in Italia e della povertà che l'EURO ha portato tra le famiglie italiane?
La soluzione per tornare a stare meglio in Italia ci sarebbe ed andrebbe certamente a beneficio di tutti e soprattutto della povera gente basterebbe solo che tutti insieme gridassimo , RIDATECI LA NOSTRA LIRA.
Partendo dal presupposto che nessun ministro si è mai preoccupato di chiedere agli Italiani se volevano l'EURO,nè mai alcun referendum è stato fatto in proposito per meditare se veramente conveniva l'EURO e quali conseguenze avrebbe portato, posso solo constatare che l'EURO ci è stato imposto usando perciò una evidente forma antidemocratica e quindi di violenza nei confronti di tutti gli Italiani che la pensano come me.A questo punto, pretendo che ci sia ridata la LIRA e,non mi interessa sentirmi dire che ormai è troppo tardi.So che forse può sembrare un' utopia,ma ricordiamoci che il potere di acquisto della Lira era ed è di gran lunga superiore a quello dell'Euro.tanto per fare un banale esempio ,prima, un chilo di pomodori costava 500 lire ora 2 euro ossia 8 volte di più.Ti sembra giusto?Francamente preferisco uscire dalla comunità europea che vivere come nel lontano dopoguerra.Ci sono voluti quasi 50 anni prima che una famiglia italiana di ceto medio cominciasse a condurre una vita decente con uno stipendio minimo di 1.500.000 lire.Perchè lo stato permette di regredire nel tempo? Perchè inveire sugli stipendi degli Italiani, mortificarli e portare il tenore di vita come nel lontano dopo guerra? Noi Italiani non ci meritiamo questo perciò RIDATECI LA NOSTRA LIRA è lo slogan che mi piacerebbe, caro Beppe, sentirti portare in giro per l'italia, e, grazie al tuo aiuto sicuramente l'economia un pò alla volta si rimetterebbe a posto e se non altro non peggiorerebbe.Corre voce che la Francia voglia riprendersi il Franco.Speriamo bene che questo avvenga presto e possa essere di esempio a noi Italiani.Un caro abbraccio Lucio.

lucio cataldo 26.03.08 18:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Francesca Berardi 26.03.08 17:47
--------------------------------

MI PRENDO LA LIBERTà DI SALUTARTI:

Francesca, leggerti anche se in maniera critica, con più di una ragione, verso il nostro paese non mi procura la stessa reazione del POST vergato da Grillo, o chi per lui. La ragione? Sei sempre una italiana, NEL CUORE, per di più della città che mi ospita ora ove tutt'ora vivono i tuoi affetti. Le tue ragioni, COME QUELLE DI TANTI GIOVANI E NON PIU' GIOVANI NELLA TUA CONDIZIONE, sono sacrosante, non ti biasimo certo per la tua ricerca di fortuna all'estero non sei la sola e non sarai nemmeno l'ultima.
In te cè però,il desiderio di un possibile ritorno, anche se SINO AD ORA DELUSO. Come dici CON RAGIONE l'Irlnada è bella non più però della nostra Italia; solo che la nostra classe dirigente, da tempi ormai lontani, ha perso la strada dello spirito di servizio alla Nazione e al POPOLO; trovando più conveniente, per troppi, seguire e prestare il proprio servizio nella logica di profittare del migliore offerente chiunque essso sia.
Faccio a te e noi stessi l'augurio più sincero che nella collaborazione, che ti assicuro attivissima, di tutti coloro impegnati nella ricerca, si possa trovare nuove identità che riassumano in se il piacere, oltre le capacità, di dare più di una speranza alle nostri giovani menti senza più prostituire il proprio operato alla convenienza del momento, sacrificando la propria DIGNITA' all'ambizione e al falso potere di chi agisce conscio che in fondo era, è e resta, perdurando in un tale comportamento, solo un servo di interessi che nulla hanno a che vedere tanto con l'amor di PATRIA quanto di una certa e acquisita propria dignità che mai può essere inferiore, nell'uomo degno, al potere concesso e per costoro mai conquistato nella realtà.
Ciao, un grandissimo augurio a che i tuoi sogni si avverino sino all'estremo POSSIBILE SIA PURE ORA inimmaginabile.
Uno dei tanti Italiani di nome francesco, per l'occasione ...

MARLOW.

frank marlow () Commentatore certificato 26.03.08 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Sapete una cosa? mi sono scocciata! da qualche mese mi capita di parlare con amici, parenti, conoscenti di vari argomenti che vengono discussi qui...su come è ridotto male il paese, sui vari personaggi che si presentano alle elezioni ecc..ecc..bè...ma voi lo sapete che mi prendono x matta?!? Ieri poi sono andata a vedere Sonia Alfano, c'era pochissima gente!Io trovo tutto questo vergognoso!! Intanto ho fatto il biglietto aereo x torino, 25 aprile. V2 DAY!

rmary r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 18:45| 
 |
Rispondi al commento

IL NANO MI HA SCRITTO! DALLA SVIZZERA ECCO LA MIA RISPOSTA!

Caro Compagno Berlusconi,

nel ricevere la tua lettera di febbraio 2008 sono rimasto scioccato ammirando da una parte il tuo coraggio ma detestando dall’altra la faccia tosta con cui osi intrattenerti su argomenti di cui tutti ormai conoscono fatti ed antefatti in netto contrasto con le tue “ versioni”.

Devo dire che ci vuole coraggio per rivolgersi ad un gruppo di persone che nelle ultime elezioni hanno decretato la tua sconfitta e che altrettanto faranno in aprile prossimo. Noi siamo persone coerenti che mutano le idee ma non i principi e che soprattutto non conoscono il “ voltagabanismo”( evito volutamente di fare nomi a te ben noti).
Per quanto mi concerne nell’ambito delle nostre associazioni regionali farò di tutto affinché i nostri connazionali votino PD!
Hai già dimenticato tutti gli attacchi che tu e Bondi avete fatto nei confronti del voto “illegittimo” degli italiani all’estero all’indomani del risultato delle ultimi elezioni? Ed ora vuoi che noi votiamo per te? Adesso siamo all’improvviso diventati “i primi ambasciatori nel mondo dell’Italia….”. Non è che anche questa volta sei stato mal interpretato dai comunisti?
Ormai siamo abituati al tuo dire e disdire. L'ultimo con Ciarrapico è stato il più eclatante! Lo abbiamo sentito tutti ( le TV italiane sono presenti nelle nostre case anche in Svizzera) e tutti abbiamo capito che lui è orgoglioso di essere fascista e non rinnega niente del ventennio! Questo dovrebbe essere un senatore della Repubblica Italiana!
Caro Compagno, le favole che racconti agli italiani in patria qui non fanno presa perché i telegiornali di Svizzera, Francia, Germania e Austria danno le notizie senza edulcoranti e deviazioni fuorvianti!
Noi conosciamo la realtà del tuo governo e delle conseguenze della sua politica.
Regime e lavaggi di cervelli con le TV.......
Con disgusto
G. Mazzei

G.Mazzei 26.03.08 18:42| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tanti italiani evidentemente piace crogiolarsi nella me...lma. W l'Italia!

Ma il cielo è sempre più... marrone!

Grazie, sig. Della Valle, per essersi preso la briga di parlarne.

andrea vagnoni milano Commentatore certificato 26.03.08 18:32| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che mi viene di dirti dal cuore è :

"MA CHE CA22O VUOI?!?"

La gente che resta in Italia e cerca di risollevare questo malconcio paese, con qualsiasi ruolo sociale non merita di sentire queste parole.

non ti dico dove puoi metterteli i tuoi 100.000 euro all'anno!

BEPPE GRILLO: STAI ATTENTO PERCHE' COMINCI A SCANTINARE DI BRUTTO E TE LO DICE UNO CHE NON E' CERTO IMPEGNATO IN POLITICA.

ITALIANIIIIII !!!

Massimo Z. 26.03.08 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Gentile englishman Giovanni Della Valle,
sono uno dei sessanta milioni di raccomandati che popolano l'Italia.
Ovviamente, come lei acutamente ha compreso, sono affiliato sin da bambino ad una associazione che mi consente di vivere senza lavorare, all'ombra del Grande Fratello: Il Club del Corriere dei Ragazzi.
Ci tengo perciò molto a dirle che, qui in Italia, ce la caviamo anche senza di lei. Continui ad illuminarci con i suoi preziosi ed educati commenti dall'estero, dove vive senza essere a contatto con il nostro marciume quotidiano. Del resto, se lei fu il fondatore del primo club di Forza Italia sin dal 1994, già allora era avanti, aveva ben capito quale sarebbe stato il vento di novità contro i cattivi magistrati ...
Grazie, e se per caso ci fosse un posto, lì dove lavora lei, me lo faccia sapere, che mia sorella è disoccupata.
Stefano Rossetti

stefano rossetti 26.03.08 18:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

da cittadino romano posso dire che peggio di Veltroni è difficile che esista qualcosa

giulio c. Commentatore certificato 26.03.08 18:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'amarezza delle parole lette mi fa paura. Un cittadino senza più fiducia è il prologo della ribellione sociale. Ma forse questo paese ne ha bisogno. Ho solo paura per i nostri figli che imparano a non credere più a niente...

QUIRINA CANTINI 26.03.08 18:13| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Guardate le librerie italiane,700 in tutto,più grill sull’autostrada,ascoltate i discorsi sotto l’ombrellone,in treno e al caffè,spiate gli italiani mentre sghignazzano,mentre violano ogni norma di buon gusto,mentre celebrano il culto della volgarità.

Dr G iovaNNi Ve.Stri (14 email blocked till now) Commentatore certificato 26.03.08 16:22 |


li ascolto da tanto tempo e forse faresti meglio ad ascoltarli anche tu, perche' cosi' scopriresti che al 90% votano per berlusconi...

Cruel World 26.03.08 18:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Concludo dicendo che:

A dicembre 2007, la categoria degli autotrasportatori ha scioperato 2 giorni e se ricordate bene, gli effetti sono stati devastanti.

Se un giorno (spero molto presto), la categoria degli autotrasportatori sciopererà per 30 giorni di fila, non venite a dire che è colpa nostra se abbiamo PARALIZZATO al 110% l'Italia.

Saluti.

Carlo Assenzio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 17:55| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SAlve a tutti, ho appena letto la lettera del signor Dalla VAlle e mi ci sono rispecchiato fedelmente. Laureato con 110/110 in economia e commercio, ho mandato curriculum a destra e a manca, senza avere mai uno straccio di risposta non essendo "figlio di" o "amico di". Attualmente lavoro ho un posto di lavoro nel quale muovo centinaia di milioni di euro al giorno (legalmente, e' una banca di affari) e i miei amici sono in Italia che si strangolano per un posto di lavoro.... Nel frattempo i pochi italiani nel paese in cui mi trovo se la giocano tra di loro, e mi fanno schifo come ragionano (tipicamente all'Italiana).... Io il prossimo 13 non votero', probabilmente, perche' mi sono rotto i coglioni.... Vaffanculo a quegli Italiani che sono disonesti moralmente e civilmente...

Marco Lino 26.03.08 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
sono Francesca, ho (quasi) 24 anni e abito a Dublino da quasi 5. Qnd sono venuta qui sono venuta per motivi personali e per il mio amore x l'Irlanda, ma certamente la nostra cara Italia non aveva e ancora non ha niente che mi convinca a tornare. Lavoro per un Call centre come Team Leader del team italiano e quindi tra di noi si parla giornalmente di quanto avviene nel Bel Paese, con un misto di rabbia, frustrazione, nostalgia ma sopratutto di sdegno verso chi sta mettendo il paese al lastrico..o a 90.. Nella mia squadra lavorano ragazzi provenienti da tutte le regioni indistintamente,tutte persone fantastiche che per un motivo o per l'altro si ritrovano qui, la maggior parte X fare un'esperienza ke in Italia non e' possibile fare, altri per lavorare e fare carriera..altra cosa che in italia e' abb difficile!! L'Irlanda non e' un paese perfetto, come sono convinta nn sia da nessuna parte, ma almeno dopo essersi fatti un culo tanto, a fine mese ci si porta a casa una modica sommetta, con cui si puo' vivere in maniera dignitosa e, perche' no, godersi anche qualche svago, eventualmente pagare un mutuo, che non ti devi pagare anche dopo morti..Qnd chiamo casa X sapere come va mi viene la depressione; Quando vado in ambasciata viene l'ansia (anche qui a Dublino l'amba Italiana fa davvero pena), si leggono blog, giornali, tv e anche li si viene sommersi di notizie una piu' deprimente della precedente.
Mi era stata fatta una proposta per una posizione a Milano, che pero' ho rifiutato perche' facendomi 2 calcoli sarei arrivata a fine mese senza una lira..ops euro..senza nemmeno poter visitare la mia famiglia a Ferrara perche' la benza costerebbe troppo!
Insomma scusate lo sfogo..ci si vede al V-Day...se trovo un flight che non costi troppo!!!
E giusto per aggiungere una nota...Dell'italia qua viene giustamente apprezzato solo il cibo e il paesaggio...per tutto il resto c'e' proprio una bassa considerazione!!!
W la Pizza...con la pummarola 'ncoppa!!
Francy

Francesca Berardi 26.03.08 17:47| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che credete che e' colpa di inglesi, australiani emigranti italiani o quant'altro se l'italia e' un paese di merda?

The Truth 26.03.08 17:43| 
 |
Rispondi al commento

ora sto di girolamo si riempie la bocca...
ma non lo sapeva nel '94 che votava per un clan di pregiudicati dal passato e dal presente quanto meno grigio? stai li, stai li! anzi portati un altro pò di gente come te... sicuramente ci sono molti problemi (i pregiudicati in parlamento, e ce li hai portati anche tu e molti come te), raccomandati da tutte le parti (ma se si è bravi si riesce tranquilli) non è scappando che si risolvono i nostri problemi. per ogni italiano che scappa come voi è come se morissero un'altra volta persone come falcone, borsellino, dalla chiesa, libero grassi e tanti altri eroi che hanno provato in parte riuscendovi a cambiare le cose.

Giuseppe Ragusa 26.03.08 17:43| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


caro Tonino
ti annuncio che io non ti voterò,anzi non andrò a votare,non votando per te sarebbe inutile.
Il perchè della mia decisione è presto detto,la tua scelta di entrare nel P.D.
Capisco che ciò ti garantirà la sopravvivenza,ma, io da te, mi aspettavo il cambiamento, e cioè che tu dicessi a tutti noi: cari italiani,sapete che ho sempre lottato contro la corruzione e per la Giustizia,ora con lo sbarramento al 4% alla Camera ho bisogno dei vostri voti,affinchè io possa da indipendente, approvare o bocciare i provvedimenti che la maggioranza governativa prenderà. Se non arriverò al quorum,vorrà dire che mi impegnerò maggiormente dall'esterno per scuotervi e farvi capire che, senza il rispetto delle regole, non si va lontano,se invece grazie a voi ci arriverò avete la garanzia di un partito che ha un unico scopo,l'interesse del cittadino.
Invece anche tu hai preferito la pagnotta sicura.

dante alighieri Commentatore certificato 26.03.08 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi amministra ha il dovere di farsi un forte esame di coscienza: cosa li ha indotti a scegliere la politica? In funzione di che cosa sono li? Solo per mantenere un posto di lavoro ad alto livello? E se fare politica dev’essere finalizzato al bene della società, perché aumentarsi stipendi e pensioni o utilizzare auto di rappresentanza più costose? Se fossi un politico mi vergognerei.
CITTADINI SVEGLIATEVI. Dovete fare sentire la vostra voce, ribellatevi. E se gli amministratori si comportano in questo modo, lo strumento della gente per cambiare le cose è di non votarli più.

dante alighieri Commentatore certificato 26.03.08 17:40| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione


" ora che il governo della Repubblica è caduto nel pieno arbitrio di pochi prepotenti...noi altri tutti,valorosi,valenti,nobili e plebei,non fummo che volgo,senza considerazione senza autorità,schiavi di coloro cui faremmo paura sol che la Repubblica esistesse davvero. "
LUCIO SERGIO CATILINA
Come potete pensare che gli stessi, che ci hanno portato al punto in cui siamo,possano portarci fuori dal guado?
NON VOTATE, una larghissima astensione aprirebbe un vuoto che potrebbe essere occupato dal NUOVO che avanza ma che,essendo PER BENE, non può e non vuole mischiarsi con questa banda di truffatori.
Astenersi non significa lasciare scheda bianca,se le spartiscono,annullatela,o meglio ancora non andate ai seggi.

dante alighieri Commentatore certificato 26.03.08 17:38| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO PROPIO ROVINATI, MI CI METTO ANCHIO ANCHE SE VIVO IN SVIZZERA. ULTIMAMENTE GIRA UN AUTO CON UN INGRANDIMENTO DI EMANUELE DI SAVOIA, PER PROCLAMARE LA SUA CANDIDATURA, OH MANCAVA SOLO LUI, ALLE PROSSIME SI CANDIDERA` OLINDO

san b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 17:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' il mio primo post nel blog di Grillo.

Ho 22 anni, gestisco una micro-impresa di autotrasporti, che ahime....trascorre un periodo di vacche magre...per non dire un periodo di gastrite.

Il Signor ministro dell'ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio (Salerno, 13 marzo 1959), colui che doveva salvaguardare l'ambiente, si è scordato completamente della direttiva 2003/30/CE, tale direttiva ha lo scopo e la promozione dell'utilizzazione di biocarburanti o di altri carburanti rinnovabili in sostituzione di carburante diesel o di benzina nei trasporti in ciuscun Stato membro, al fine di contribuire al raggiungimento di obiettivi quali rispettare gli impegni presi in materia di cambiamenti climatici, contribuire alla sicurezza dell'approvvigionamento rispettando l'ambiente e promuovere le fonti di energia rinnovabile.

La direttiva parla chiaro: entro il 31/12/05 l'Italia doveva raggiungere una quota MINIMA di vendita di biocombustibili ALMENO del 2% con una crescita al 5,75% entro il 2010. L'Italia, nella relazione trasmessa il 28 Giugno 2007 alla UE firmata dal Ministero dell'Economia e finanze, ha dichiarato che la percentuale immessa sul mercato nazionale è del 0,52%.

Per lo stato noi Autotrasportatori siamo una miniera d'oro: l'accisa sul gasolio in data 01/01/08 è di 0,423 €/Litro. Non dimentichiamo che, paghiamo l'IVA sull'accisa e quindi se il prezzo del gasolio aumenta, gli introiti fiscali aumentano.

Le autostrade: in alcuni paesi dell'UE, gli autotrasportatori che circolano con veicoli Euro5 hanno degli sconti sui pedaggi autostradali, in Italia perchè ciò non succede? Gli Euro5 venduti in Germania son diversi dagli Euro5 venduti in Italia?

E in fondo, vorrei concludere:

Quando si parla di aumento del gasolio, guarda caso ho sempre sentito dire "l'aumento del gasolio per gli AUTOMOBILISTI aggrava di x € all'anno dalle tasche dei cittadini"

VAFFANCULO
Un autoarticolato ha un consumo medio di 2,5 Km/Lt e percorriamo 100.000 Km/anno
VAFFANCULO

Carlo Assenzio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Lasciando perdere il turpiloquio del sig. Dalla Valle (che piace anche a me ma al momento e nel luogo opportuno), sottoscrivo la sua indignazione e le sue riflessioni. Sono italiano, vivo in Olanda e la maggior parte delle proposte dei candidati all'estero mi fanno semplicemente ridere. Perché non si dice che i servizi consolari sono ridotti alla fame dalla mancanza di finanziamenti a cui tutti i governi, ma soprattutto Berlusconi, si sono dedicati (e poi si parla della vicinanza dell'Italia ai suoi emigrati)...? Perché non si parla della lentezza dei comuni italiani di origine nello sbrigare le pratiche AIRE (Anagrafe Italiani Estero)?
La proposta di ridurre/abolire le tasse sulla seconda casa per gli italiani all'estero comunque, concediamolo al povero candidato, non è del tutto peregrina. La maggior parte, caro Dalla Valle, non si compra una casa in Italia, ma la eredita da genitori o familiari vari. Che si ritrovi obbligato a vendere parte della sua storia familiare solo per poter pagare successione e ICI fa francamente tristezza. Il problema è che la proposta è sensata, ma il candidato (e soprattutto il suo partito) non è credibile...
Cordiali saluti.

Roberto Dagnino 26.03.08 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro della Valle, o come si chiama,

dica, che cosa e' piu' ridicolo....

- Vantarsi di uno stipendio di "100.000 euro all'anno", come dire "tie', italiani, io sono qui al sicuro e voi schiattate", senza aggiungere pero' che un chilo di pesche a Londra lo paghi 15 euro, se ti va bene...

- oppure ammettere di aver fondato un circolo per un tizio che andava in giro dicendo che voleva fare la rivoluzione liberale, mentre tutta la stampa internazionale affermava che gli italiani si stavano scavando la fossa con le loro mani, votando il piu' grande MONOPOLISTA...


Mi fa quasi ridere, sa, il suo livore contro un paese tutto, "60 milioni di raccomandati", l'Italia vista come una "cosa" compatta, fetente, da condannare, anzi da spedire sotto terra.

Mi ricorda un calvinista, uno che se non sei perfetto non lo sarai per sempre, non hai speranza, devi finire nel burrone come tutti i reprobi, come le puttane da mettere nei quartieri a luce rossa, come i marocchini da mettere nelle banlieues.

Io sono il primo a dire, da emigrato, che l'italia e' malata, ed e' colpa solo degli italiani. Ma certo ci sono tanti criteri di giudizio. Non e' detto che uno decida di rimanere in Italia perche' "ci sono milioni di raccomandati".

Possiamo stare qui ore a discutere sul perche' noi 'esiliati' ce ne andiamo, e altri no. Ognuno ha i suoi criteri per cui valuta se puo' sopravvivere o no in quella latrina.

C'e' gente che si accontenta di 100000 euro all'anno, altri si accontentano di vedere degli alberi fioriti la mattina, quando si alzano nel proprio paese, nel paese dove i loro nonni sono nati e sono stati LIBERI DI MORIRE li'.

LIBERI DI MORIRE nello stesso luogo in cui si e' nati. Strano concetto eh ?

Ma suvvia signor della valle, uno che finanzia il partito del piu' grande piazzista del mondo, e poi fa la filippica a un mister nessuno come Di Girolamo.

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 26.03.08 17:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

I politici hanno capito che i giovani e il cceto medio sono delusi e non voteranno i partiti grossi, stanno allora puntando tutto sui pensionati abituati a votare democrazia cristiana, ovviamente con false promesse, c'è da ridere e piangere insieme

Marco L. Commentatore certificato 26.03.08 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Che cazzo cancellate il mio commento? C'è gente che spamma in continuazione, fa copia e incolla degli stessi demenziali commenti all'infinito e non ne togliete neanche uno. Cos'è, vi bruciano il culo certi commenti? Grillisti decerebrati.

Andrea Polis Commentatore certificato 26.03.08 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Sig. Giovanni Dalla Valle, ha detto (nella Sua lettera all' aspirante parlamentare Di Girolamo) quello che gran parte di noi, se non proprio tutti, pensiamo e, con altre parole, esponiamo nei nostri commenti. Al di la' di questo, rimane solo da fare una cosa: agire. Dobbiamo riuscire a toglierci di dosso , tutti quei politici (anzi, politicanti parassitari) che ancora dimostrano che del Popolo Italiano, se ne fregano e pensano ai loro (e di qualcun altro...) interessi. E che, non contenti di questo, prendono iniziative antipopolari come gli inceneritori o termovalorizzatori , come li chiamano. Rifiuti a parte, dei quali, loro, sono l' equivalenza. Fin quando saranno i partiti , a imporci le loro...pedine, non vi sara' vera democrazia. Per non parlare dell' informazione 'pilotata' dal mondo politico!
Ciao a Te Beppe e a tutti i Blogger.

Ireneo G. Commentatore certificato 26.03.08 17:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Pochi lo sanno ma......
Pochi lo sanno ma la legge prevede la possibilita' di rifiutarsi di votare e metterlo a verbale.
Quando si va al seggio e dopo che le schede sono vidimate si dichiara che ci si rifiuta di votare e si vuole che sia messo a verbale.
Le schede di rifiuto vengono CONTATE e sono VALIDE, contrariamente alle schede nulle o bianche o all'astensione dal voto.
Nessun media (chiaramente) ne parla, sembra che i giochi della CASTA siano gia' fatti, come al solito la gente andra' a votare il "meno peggio".
Nel caso le schede di rifiuto arrivassero a un certo numero ( cosa mai successa nelle elezioni italiane) la casta avrebbe "qualche problema" nell'assegnare i seggi vuoti e i media saranno obbligati a parlarne.
Fate girare questa mail il piu' possibile, e' l'unica maniera per fare sentire la voce di tutti quelli che vogliono un sistema con persone veramente nuove e non un branco di professionisti della politica che rubano soldi parlando di niente.
METODO DI ASTENSIONE: garantisce di essere percentuale votante (quindi non delegante) ma consente di non far attribuire il proprio non-voto al partito di maggioranza. E' infatti facoltà dell'elettore recarsi al seggio e una volta fatto vidimare il certificato elettorale, AVVALERSI DEL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA, assicurandosi di far mettere a verbale tale opzione; è possibile inoltre ALLEGARE IN CALCE AL VERBALE, UNA BREVE DICHIARAZIONE IN CUI, SE VUOLE, L'ELETTORE HA IL DIRITTO DI ESPRIMERE LE MOTIVAZIONI DEL SUO RIFIUTO
(es.: 'Nessuno degli schieramenti qui riportati mi rappresenta')'.

Marco L. Commentatore certificato 26.03.08 17:10| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC SCIOPERAIO ???

Il giorno venerdì 4 aprile 2008 è stato proclamato uno sciopero nazionale dei lavoratori precari delle Pubbliche Amministrazioni di tutti i comparti del Pubblico Impiego per le seguenti categorie di lavoratori - Due Punti Accapo -
LSU-LPU - virgola - CFL (Contratti Formazione Lavoro - virgola - Co.Co.Co. - virgola - Lavoratori Precari della Scuola - virgola - Tempo Determinato - virgola - Partita I.V.A. - virgola - Contratto a Progetto - virgola - Titolari di Assegni di Ricerca o similari alle dipendenze delle Università e degli Enti Pubblici di Ricerca - virgola - Interinali (in somministrazione) - virgola - Appaltatrici o Gestori dei Servizi Esternalizzati dalle Pubbliche Amministrazione - virgola - Cantieristi e i Dipendenti di Ditte e COOP - virgola - proclamato dalla Federazione Nazionale RDB/CUB - punto e Accapo -

DA SCIROPPARE !!!!!!!!!!

By Gian Franco Dominijanni


LE ELEZIONI SONO TUTTA UNA FARSA !!

Tra tre settimane, "scopriremo" che i due maggiori gruppi sono esattamente alla pari dei voti e quindi, PER SALVARE IL PAESE DALL'IMMINENTE CRISI ECONOMICA, daranno vita al governo di UNITA' NAZIONALE (inciucio) che, escluso Di Pietro (non capisco come mai é entrato nella coalizione con Topo Gigio quando da solo e con l'aiuto del Blog avrebbe senz'altro preso oltre il 15% dei voti) comprenderà TUTTI I SOLITI NOTI.
Questo sarà l'unico modo per salvare capra e cavoli (Casta e mantenuti dalla casta); eviterà pericolose sommosse popolari e "giustificherà" nuovi sacrifici (nostri) che dovremo fare. Se il gioco reggerà, avranno risolto i loro problemi per altri 5 anni , facendo anche la figura dei "salvatori della patria". L'unica speranza, credo sia quella che l'ultima settimana prima del voto, DI PIETRO ESCA DALLO SCHIERAMENTO CREANDO IL 3° VERO PARTITO e Beppe lo appoggi apertamente: eviteremo che il tutto possa essere "soffocato" dalla disinformazione e, giocando di sorpresa, riusciremo a scombussolare TUTTI I PROGRAMMI GIA' DECISI.
Attenzione, non é fantasia ma fateci caso a quanto succede giorno per giorno e con un minimo di LOGICA capirete che le cose stanno andando in questo senso.

Mario P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 16:59| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Certo anche a me piacerebbe partire, cambiare vita, tornare a sperare e a vivere. Ma come faccio? non un soldo da parte perchè con i pochi soldi che prendo dal mio lavoro sottopagato sopravvivo e basta non vivo.
Ma la cosa più seria è che non tutti possono permettersi di lasciare i genitori da soli.I miei ora sono giovani e stanno bene ma io come figlia unica li dovrò un giorno aiutare. E sono a Londra o Parigi che aiuto posso dargli?
Per cui, sappiamo tutti cosa c'è fuori dai confini dell'Italia ma non tutti possono fare le valigie e partire.
So che all'estero con le mie capacità e il mio curriculum starei bene, vivrei senza preoccupazioni ma avrei sempre la preoccupazione per chi ho lasciato qui nel dolore della sopravvivenza quotidiana. Qui i giovani sono una generazione decimata.Ci dicono che non abbiamo più speranza? Non è questione di speranza è questione di essere realisti, io non potrò mai avere una casa,un figlio e morirò prima di andare in pensione che tra l'altro non ci sarà per noi.Ma meglio così perchè piuttosto che vivere nella miseria dopo 40 anni di lavoro è meglio morire direttamente sulla scrivania del capetto.Almeno gli fai un dispetto....

marco t. Commentatore certificato 26.03.08 16:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

forse impropriamente inserisco come commento questa notizia da repubblica 22/3pag.18 :lo stato chiede rateizzazione del pagamento dei danni riconosciuti ai parenti delle vittime della strage dei Georgofili;fino a €100.000 50%,fino a €500.000 10% , oltre 1%.Risposta dei parenti : ma il tritolo non è stato fatto esplodere a rate ! Se mai fose necessario,è un'altra spinta al vaffanculo2(v2 mi ricorda l'arma segreta dei nazisti II guera mondiale.)

raffaele caliendo 26.03.08 16:32| 
 |
Rispondi al commento

------------------------------------------------

Ciao a tutti italiani di questo blog

Avete visto ieri Ballaro`?????

Si e` proprio visto di nuovo che il giornalismo italiano e proprio una gran barzelletta non fanno proprio il loro lavoro e per questo ne facciamo delle risate su di loro. Non vi sembra???

Floris non e´ capace di fare il suo mestiere. Ieri doveva intervenire Boselli e chiedere al rappresentante del PD come lo volete fare.

---- COME LO VOLETE FARLO??? ----

Noi sappiamo che la politica vuole cambiare l´italia ma non ci dice come.

---- FINCHE IL GIORNALISMO NON INSISTE LOGICAMENTE NON CE LO DICONO ----

Aumento pensione di la piu` soldi fine mese di qua bene, ma come?????????????????????? Spiegatecelo. Cosi almeno vi possiamo credere un pocchetino e forse votarvi.

Poi Casini su una domanda di Floris diceva:”Su questa domanda non rispondo.”JHahah

Non dico nient altro su Casini che e un povero Ferdinandolino.

E tu Floris perche non ci stavi dietro e insistevi??????? Avevi paura di esser licenziato coma hanno provato a fare con Santoro?????

Poi nella puntata di ieri mi sembrava di essere all asilo. STOP no non e vero nel asilo non fanno quel casino che facevano ieri nello studio, non vi sembrava di essere in una stalla piena di galline e polli???????? BRAMBILLA mamma mia che organo vocale che hai. DINI mi fai peno povero te.

Floris tu ti senti di fare l´intervista alla sfida TV Berluskaz e Veltron?????????

--- NON CREDO --- Voi???????????????????????

Chi dovrebbe fare l´intervista ????????????

Facciamo un votaggio e mandiamolo alla RAI….

FLORIS, FEDE, RIOTTA, MENTANA,VESPA, TRAVAGLIA, SANTORO, o magari SAVIANO.

DAI VOTATE e bubblicate il vostro voto su questo blog

GRAZIE

marco k. Commentatore certificato 26.03.08 16:31| 
 |
Rispondi al commento

CARO GIOVANNI DELLA VALLE
CHE DIRE!!! LA SUA LETTERA NON FA UNA PIEGA. UNICO APPUNTO CHE LE POSSO FARE E' CHE PER UN BREVE PERIODO LEI E' STATO UN FORZISTA ATTIVISTA!!! PER CARITA' SE FOSSE STATO DI TUTT ALTRA PARTE, L'ERRORE SAREBBE UGUALE. IO SENTO TANTO DIRE, "AH QUESTA VOLTA NON VOTERO', QUESTA VOLTA FACCIO SCHEDA NULLA, ECC ECC". SCOMMETTIAMO CHE IL GIORNO DELLE VOTAZIONE(CHE FRANCAMENTE NON RICORDO, VISTO CHE DISERTERO' L ENNESIMA CHIAMATA ALLE URNE) CI SARA', LA FILA AI SEGGI? CHE LA PERCENTUALE DEI VOTANTI SUPERERA' ABBONDANTEMENTE L 80% ? E' UNA VITA CHE MI SENTO DIRE "VOTARE E' UN DIRITTO NON DOBBIAMO SPRECARLO. OPPURE "CHI VOTA SI PRENDE DELLE RESPONSABILITA'. CHI NON VOTA E' UNO CHE SCAPPA" FRASI GIUSTISSIME, DETTE PERO'...IN UN ALTRO PAESE. CHI MERITA IL NOSTRO PREZIOSISSIMO VOTO OGGI, DA DESTRA A SINISTRA? BASTA GUARDARLI IN FACCIA, UNO A UNO PER... AVERE UN IMMEDIATO EFFETTO LASSATIVO(ALMENO A QUELLO I NOSTRI POLITICI SERVONO). IO NON VOTERO' E SPERO TANTO, TANTI ALTRI FACCIANO LA STESSA COSA. PER CARITA' NON PERCHE' VOGLIA INSEGNARE QUALCOSA A QUALCUNO. MA PERCHE', SAREBBE BELLO VEDERLI TUTTI CON UN PUGNO DI MOSCHE IN MANO DOPO TANTE "CAGATE" SPARATE IN QUESTI MESI.
IN BOCCA AL LUPO SIG. DELLA VALLE
STEFANO

STEFANO DIBENEDETTO Commentatore certificato 26.03.08 16:28| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I sindacati difendono privilegi dei privilegiati, le nostre scuole producono ignoranza invendibile e incomprabile sul mercato del lavoro e delle idee, perché una classe di ignoranti malfattori sessantottini ha sostituito la scuola con il proprio privilegio, ed è dilagata nelle università,nei concorsi, nella magistratura!

Dr G iovaNNi Ve.Stri (14 email blocked till now)----------------------------------------------- ECCO PERCHE'ANCHE I MALATI DI MENTE COME TE SONO DIVENTATI DOTTORI !!! O HAI ASSASSINATO IL DOTTORE DOVE ERI IN CURA E GLI HAI FREGATO IL TESSERINO ??

davide ernesto fambrini guevara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 16:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

non è un problema di crescita del PIL... a parte che i due fattori che compongono tale rapporto sono vitali per una nazione e il benessere dei propri cittadini..
.. il problema e' che non esiste economia di produzione senza economia finanziaria.. e questo spero che lei lo sappia bene..
se il suo discorso invece mira a cambiare i rapporti di produzione, a immaginare un altro mondo possibile sono con lei... quando tirerete fuori qualche idea credibile di come realizzarlo, mi faccia un fischio... per ora non si vede altro che:
- la necessità di mitigare e regolamentare il mercato puramente finanziario
- ritornare indietro dalla via del mercatismo, con una nuova Bretton Woods (ottima suggestione di tremonti) e una nuova ridefinizione delle economie di scambio..senza uscire dall'idea che il mercato e il consumo sono e devono rimanere liberi
- immaginare una nuova politica salariale e sociale, magari con una politica di coalizione politica che faccia scelte coraggiose (altro che contrastare il Veltrusconi!!) e incentivando l'alleanza tra produttori (imprenditori e salariati, pubblici e privati)
- orientare la produzione e i servizi verso la categoria dei consumatori, superando le vecchie classi di marxiana memoria, archivio polveroso di un tempo che fu..
- insistere su delocalizzazione e lavoro a tempo determinato, come fattore di dinamismo delle imprese e come freno alla cina

andrea l. Commentatore certificato 26.03.08 16:21| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICAZIONE A SFONDO SOCIALE.....O-T.

*****************************************

--(FAI ANCHE TU UN GESTO DI CIVILTA')-----
AIUTA GLI INVALIDI CIVILI AD OTTENERE
L'AUMENTO ---DA 240 €. AL MESE A 580 €.
AL MESE DI PENSIONE.----- COME?

FIRMA ANCHE TU:la proposta di legge POPOLARE
promossa da A.N.M.I.C.

---( ASSOC. NAZION. MUTILATI INVALIDI CIVILI.)--

------------------CONTATTI------------------

---www.anmic.it.-- --anmic@anmic-italia.org--

RIVOLGITI ALLA SEDE--A.N.M.I.C.--PIU' VICINA A TE.

-PUOI AVERE, SE VUOI, informazioni + dettagliate--
CVIA MAIL O CONSULTANDO IL SITO SOPRAINDICATO: O nella SEDE --A.N.M.I.C.-- DELLA TUA CITTA.

MARLOW.

frank marlow () Commentatore certificato 26.03.08 16:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

2 AMICI DI PAESE CHE,UNO VIVE IN AMERICA E UNO A LONDRA,TUTTE LE VOLTE CHE RITORNANO A SALUTARE AMICI E PARENTI .. GUARDANO NOI CHE SIAMO RIMASTI QUASI SBIGOTTITI..PARTITELLE AL CAMPO DI PALLONE,SCHERZI E GIOCHI DELLA NOSTRA INFANZIA,UNA BIRRA IN COMPAGNIA..POI INESORABILE C'E'SEMPRE UN DISCORSO RICORRENTE CHE FANNO..MA COSA CAXXO CI RIMANETE A FARE IN QUESTO PAESE DI MERDA ?? NON POSSIAMO RIBATTERE IN NIENTE DI QUELLO CHE DICONO SU USA E GB DI COME LA' FUNZIONINO LE COSE, E DI COME IL CITTADINO ,PUR SEMPRE SOTTO LOBBY E MULTINAZIONALI,SIA PROTETTO DA LEGGI A FAVORE DEL SINGOLO INDIVIDUO.. PER CAMBIARE QUESTO PAESE .. FARSI VIDIMARE LA SCHEDA E RIFIUTARSI DI VOTARE !!! IL NOSTRO TRATTO CALIGRAFICO RISERVIAMOCELO PER IL V2-DAY !!!

davide ernesto fambrini guevara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 16:18| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

PER QUELLI CHE VOTANO IL "MENO PEGGIO":
SPERO CHE
VI OPERERA’ IL CHIRURGO "MENO PEGGIO",
ANDRETE NELLE SCUOLE CON GLI INSEGNANTI "MENO PEGGIO",
AVRETE A FIANCO PER LA VITA IL PARTNER "MENO PEGGIO",
VIVRETE NELLA CITTA’ "MENO PEGGIO",
SARETE I GENITORI "MENO PEGGIO",
AVRETE IL LAVORO "MENO PEGGIO",
PASSERETE L'INTERA VITA ALL'INSEGNA DEL "MENO PEGGIO".
... MA IN FONDO GIA' TUTTI NOI VIVIAMO DA DECENNI NELLA CONDIZIONE DEL "MENO PEGGIO", E CHI VOTA IL "MENO PEGGIO" IN FONDO LO FA PERCHE' SI E' ADAGIATO NELLA CONDIZIONE DEL "MENO PEGGIO",
O FORSE LA CONDIZIONE DEL “ MENO PEGGIO” GLI HA TALMENTE ATROFIZZATO LA FANTASIA CHE NON RIESCE AD IMMAGINARE NULL'ALTRO CHE
IL "MENO PEGGIO".
p.s.
... "chi sicontenta gode".
... o no?

Orlando Furioso of Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 16:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un famoso cartone animato (Galline in fuga) si narrava delle galline di una fattoria che erano nate e cresciute nel loro pollaio, accudite dal contadino in tutto e per tutto, con l’unico inconveniente che prima o poi finivano uccise e mangiate dal contadino, per loro era nell’ordine delle cose, il loro destino era nascere mangiare fare uova e finire mangiate, quando un bel giorno un gallo fuggito da un circo gli spiega che c’è un altro mondo fuori la fattoria e che loro devono fuggire per vivere libere nella natura, le povere gallinelle non riescono a capire, non concepiscono un mondo senza la fattoria, si chiedono sbalordite: e il pollaio dov’è, chi ci darà da mangiare, il contadino dove sta? Quando il gallo venuto da fuori cerca di spiegare che non c’è alcuna fattoria, alcun pollaio, alcun contadino, le galline, considerano tutto ciò una assurdità.
Ecco questa mi sembra una perfetta allegoria della maggioranza degli italiani, che non riescono a concepire l’esistenza senza la divisione in partiti e anche se sanno che il loro destino è sempre segnato dallo sfruttamento e dalla presa per i fondelli dell’oligarchia che li tiranneggia, non riescono a non votare i loro aguzzini, puntualmente ad ogni elezione si accalcano come tanti schiavi ipnotizzati a dare consenso alla loro condanna a morte, per paura di berlusconi o per paura dei comunisti o semplicemente perché non riescono ad immaginare la loro esistenza senza essere legati a questo o a quel partito o ancora più ipocritamente perché non hanno la forza morale di ammettere a loro stessi che dalla culla alla tomba si sono lasciati prendere per il culo dal “politico-contadino” di turno.
Bisogna ribellarsi a questa assurda fattoria!
UN ALTRO MONDO E’ POSSIBILE E BISOGNA PRETENDERLO!

Orlando Furioso of Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 16:17| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

e si..continuate con la guerra tra poveri....


con rammarico abbiamo dirottato l'apertura di un'altra azienda in spagna. così ad oggi sono tre unità produttive che "sottraiamo" alle angoscianti grinfie politico-mafiose italiane.

240 posti di lavoro.....un'opportunità persa...ma non si poteva fare altrimenti.

pur amando l'italia...e pur avendo sempre creduto nel "corridoio otto"..ho dovuto caldeggiare soluzioni anti-italane....bella figura di merda ci ho fatto !!!!

smettetela di cianciare "ad capocchiam" ...il problema occupazionale dei vostri ragazzi è tragicamente serio !!!!

smettetela di rompere i coglioni con i campionati di calcio ed i politicastri papponi che vi stanno rovinando il bene più prezioso : la famiglia !!!

a breve darete il culo ai cinesi ed agli indiani...per due dollari al giorno !!!

svegliatevi..per cortesia...nel vostro interesse ...ragionate nel medio termine ...focalizzate le vostre realtà proiettandole nel prossimo decennio !!!!!

scendete in piazza e recuperate la vostra dignità !

(come sempre...vi suggerisco ...il telecomando del televisore ...mettetevelo in culo...affinchè farne un uso almeno gratificante per le vostre parti erogene )

alla prossima ...ricchioni !!!!

(il tutto con paterna ironia...chiaramente)

Peppino Garibaldi Commentatore certificato 26.03.08 16:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Semplicemente inaudito. I nuovi abbonati Telecom e anche i trasferiti con cambio di numero, non hanno diritto per il primo anno a ricevere l'elenco Paginebianche della loro rete. Se lo devono comprare e lo si impara solo quando ci si decide a richiederlo e si riesce a trovare l'interlocutore professionale e onesto che sinceramente lo dice (ma quanti sono quelli che si limitano a prendere nota solo per rinviare all'infinito). Complimenti e però siete dei pezzenti.

Valerio Zannarini 26.03.08 16:13| 
 |
Rispondi al commento

e dai andrea T un pò di pubblicità alla casale.ggio!!!!....
Non ho neanche finito di guardarlo...il mio stomaco ne risente.
Lia

aiuto !!!! Commentatore certificato 26.03.08 16:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

I mi chiedo a tutti i cialtroni che entrano nel blog e predicano la crescita e il mercato..questo è un blog che è tutto tranne che per la crescita di sto cazzo di PIL..
Mettevelo in TESTa e andate a rompere le palle altrove.

Taxi Libero Commentatore certificato 26.03.08 16:08| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=nthlxHIZkeE&feature=related

Uno che dall'Italia non se ne andrà:Ferrara.
Che Dio lo inculi.

Gianna G. Commentatore certificato 26.03.08 16:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

STASERA NEL MERDAIO DI VESPA C'è UNA PERSONA INTELLIGENTE, STEFANO MONTANARI, CANDIDATO PREMIER DELLA LISTA PER IL BENE COMUNE, VI INVITO A SEGUIRLO

Fabio L. Commentatore certificato 26.03.08 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Mostriamo le palle ai partiti e alla stampa

TUTTI A TORINO IL 25 APRILE

Tutti, non uno in meno.

Sfogarsi sul blog è importante ma partecipare al V2 Day è fondamentale, cazzo!!

Decadenza Italia 26.03.08 16:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

quant'è che qualcuno
santoro, mentana, vespa...
invitano sti sig.ri e gli chiedono il conto????

ma che l'invitano a fare per parlare di minchiate???
l'articolo su "casa nostra", sulla sanità, asili, tirocini fino alla morte!!

allora??
e chi chiede spiegazioni al george clooney dei termovalorizzatori, al secolo francesco rutelli, dove stanno tutti quei milioni spesi per il non-sito italia.it??

a giornalisti d'assalto!!
voi che ve la tirate che sapete fare il vostro mestiere, dimostratecelo

hachiko aprile Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Andrea l chi stabilisce l'inflazione?

Taxi Libero Commentatore certificato 26.03.08 16:04| 
 |
Rispondi al commento

dott. giovanni, scuola per corrispondenza? cepu o simili?

roberto mossi Commentatore certificato 26.03.08 16:02| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=PX90m7f8uy8&feature=related

Milioni di piccoli borghesi come milioni di porci..

Gianna G. Commentatore certificato 26.03.08 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

V2Day 25 aprile 2008 Benvenuti a Torino, qualche informazione
Pagina 1: Via dalla città dei suicidi
TORINO Nata evasa riscritta

Anni '50, si nasceva al Sant'Anna,
si giocava a rialzo sotto l'Hotel Roma,
sui piedi di pietra di De Amicis Edmondo,
la pasta si vendeva sciolta, il bucato in Bertolla,
l'elementare Rignon era solo femminile,
- e faceva preferenze -

1960 primo rimorso!
Via Filadelfia, i prati: Lingotto centenario su una rotaia sola
Le piazze e i corsi bucavano ringhiere nere e ballatoi sudati,
camere e servizi color verdimmigrato: dietro l'angolo, il D'Azeglio.

E poi interrogammo i fiocchi di neve luccicanti
ignari oltre le vetrate di Corso Marconi
e superbi asserimmo di non avere radici,
e scordammo l'odore di Via Po, il colore di febbraio,
gli androni, gli abbaini, il pudore degli ippocastani,
- il sapore dei baci della nebbia -

Via dalla città dei suicidi che chiedono scusa del disturbo
prima di buttarsi nella tromba delle scale,
Torino giungla-ufficio-ospedale-tribunale, Torino bestemmiata
- intercalata dai TG regionali -

Ti riscrivo oggi, irrisolta Torino non a caso,
ora che vengo a spiare le magiche tue corti, le mappe,
i ricami e certe ariette, e quella bancarella,
dov'è la latteria, dove l'osteria dei tre scalini?
-Porta Palazzo, color figliocarabiniere -

Io in esilio, tu mi scrolli
io in incognita, tu mi struggi,
Torino.

eleonora forno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.08 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Quel bastardo di Feltri, durante il festeggiamento di un 25 Aprile di qualche anno fà scrisse un editoriale sul suo merdoso giornale parlando della liberazione come un giorno in cui si osannava l'azione terroristica di un gruppo di delinquenti senzapatria...

Questo 25 aprile è dedicato soprattutto a MERDE come lui!!!

Filippo L. 26.03.08 16:01| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=1ZsAXW_I_Ks&feature=related

Gianna G. Commentatore certificato 26.03.08 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Andrea t
è di un anno fa!!!!
Lia

e' della fine del 2007...perche' pensate che una persona come grillo in pochi mesi possa cambiare idea???

andrea t. Commentatore certificato 26.03.08 15:59| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=yJKTAvHw-sU&feature=related

Gianna G. Commentatore certificato 26.03.08 15:59| 
 |