Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il meno peggio


meno_peggio.jpg



Il meno peggio è figlio del peggio. E’ una sua creatura. Senza il peggio non potrebbe esistere il meno peggio. Il peggio è il punto di riferimento dell’italiano, gli serve da orientamento. L’italiano cerca sempre di migliorare rispetto al peggio, il meno peggio è un salto di qualità. L’italiano sceglie il dentista meno peggio, legge il giornale meno peggio, ascolta la trasmissione televisiva meno peggio, lavora per la società meno peggio, vota per il partito meno peggio, si fa operare nell’ospedale meno peggio, mangia nel ristorante meno peggio, guida per la strada meno peggio, telefona con la compagnia meno peggio, respira l’aria meno peggio, abita nell’appartamento meno peggio, usa il notaio meno peggio, si fa seppellire dalle pompe funebri meno peggio nella tomba meno peggio.
Il peggio è il miglior alibi dei meno peggio. Piuttosto del peggio è sempre meglio il meno peggio. Meglio dell’Alitalia, di Testa d’Asfalto, della Telecom Italia, della RAI può fare chiunque. Senza il peggio chi avrebbe votato D’Alema, viaggiato Air One, ascoltato Rete 4 o telefonato con Wind? Però… c’è un però: perché si deve scegliere tra il peggio e il meno peggio? Perché questo ricatto? Io non voglio una vita meno peggio. La pretendo normale, anzi la voglio bella, ottima, eccellente. Forse non ci riuscirò, ma devo, ho l’obbligo, di provarci.
Il meno peggio ci ha portato l’indulto, l’inciucio, i condannati in Parlamento, gli inceneritori, la Campania-Chernobyl, Mastella ministro della Giustizia, un debito pubblico di 1630 miliardi di euro, la crescita economica più bassa d’Europa, il precariato, l’informazione imbavagliata, una legge elettorale incostituzionale, la Forleo e De Magistris trattati come dei criminali. Tutto figlio del meno peggio. Il peggio e il meno peggio sono come due fratelli siamesi. Inseparabili dalla nascita. Se uno muore, l’altro lo segue subito.
Il miglior elettore dello psiconano è stata la sinistra di D’AlemaViolanteFassinoLaTorre e di Topo Gigio che, novello leader, lo invita pubblicamente a definire insieme la nuova legge elettorale escludendo gli alleati di Governo. Il miglior elettore dei diessini-diossini, ora pidini, è Testa d’Asfalto. Senza di lui come potrebbero giustificare la loro esistenza? E’ da 15 anni che il peggio è il loro cavallo di battaglia. 15 anni di continuo sprofondare dell’Italia, di decisioni mai prese contro il peggio. Ma cosa potevamo aspettarci di diverso? Peggio o meno peggio, sempre peggio è.

Ps. Stasera alle ore 21.00 sarò a Pescara al Palaelettra (via Elettra, zona stadio) per sostenere la lista civica "PescaraInComune".
Diffondi la marcia: Copia e incolla il codice
La marcia del V2-Day

V2-day, 25 aprile, per un'informazione libera:
1. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag V2-day
2. Inserisci tuoi video su www.youtube.com con il tag V2-day
3. Sostieni il V2 day

V-day.jpg

4. Scarica il volantino del V2-day


Berlusconi_eroe.jpg
Clicca l'immagine

10 Apr 2008, 19:40 | Scrivi | Commenti (2376) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

come mai il vangelo di tommaso nn e mai stato publicato la chiesa a paura ?

antonio longo 22.10.09 20:26| 
 |
Rispondi al commento

bah... sarà.... io non ne sono convinto

Climatizzatori E. Commentatore certificato 06.05.08 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, vedo che lei è sempre molto impegnato in quelle che lei considera legittime battaglie in un Paese protettore dell'illegalità, dosatore cauto di democrazia,cialtrone e clientelare. Sono in molti a provare sconforto per la condotta delle nostre classi dirigenti (io compresa) ma devo constatare sulla base delle elezioni politiche 2008 che una grossa parte degli italiani ha scelto un personaggio che incarna pienamente le piaghe che lei sdegna. Alcuni lo apprezzano (e ciò deve far riflettere),altri hanno creduto che tra destra e sinistra non ci fosse differenza ma che Berlusconi desse più sicurezza. Altri sono stati colti dalla pigrizia nauseabonda nei confronti della politica, nonchè del senso civico, e non hanno votato. E' la via che lei a predicato con le sue urla volgari e col suo disfattismo fin troppo facile da praticare e da acchiappare consensi. La sua cultura del "no" ha vinto. in piena sintonia con il successo del berlusconismo. Non crede che la cura delle patologie di questo paese ( su cui sono in pieno accordo con lei) debba cercarsi nella pratica del costruttivismo, della partecipazione (non quella degli urli nelle piazze) e dell' applicazione dei nostri diritti-doveri tra cui il voto? Come si fa a non scegliere e poi continuare a criticare? Grazie per l'opportunità di esprimersi

martina pecci 30.04.08 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe sono Vincenzo Corrias e spero che questo commento sia publicato sul blog .Molti non hanno capito il tuo lavoro , pensavano davvero che tu con la bacchetta magica risolvessi i problemi di questo M.... di paese .Invece tu vuoi svegliare gli animi pigri e ciechi ,togliere il prosciutto dagli occhi di chi non vede la società marcia che ci circonda , siamo noi che dobbiamo fare qualcosa non certo aspettare pendendo dalle tue labbra , come fanno tanti , che non hanno ancora capito che sei solo un comico che come tante persone normali si è rotto i c....... di questa italia mafiosa .Ti ringrazio ancora per il lavoro che svolgi e chi critica il tuo operato merita davvero il governo berlusconi.

vincenzo c. Commentatore certificato 23.04.08 11:13| 
 |
Rispondi al commento

tutta la mia famiglia è di destra ma lo sono in buona fede, perchè in Dio hanno fede, e perchè seguono Fede. Mia mamma mi dice che dobbiamo aiutare il prossimo, che i mussulmani sono cattivi, che Berlusconi è bravo, che non sa chi è Dell'utri, che la mafia è il demonio, che Mussolini è cattivo, che Gino Strada è un comunista, guai aborto, eutanasia, dico (Mio fratello convive da dieci anni con due figli è lei è contenta perchè si vogliono bene)guai a essere gay perchè sono malati, guai al sesso e così via.. insomma: tutta farina del sacco di Radio Maria e di tutta quella pessima TV. Ma è mai possibile che prima i nostri nonni hanno difeso noi e noi adesso dobbiamo difendere loro? ..mentre il futuro se ne và?

confuso e infelice 20.04.08 21:00| 
 |
Rispondi al commento

sempre a litigare....destra sinistra.....ma fatela finita....unitevi invece....perchè finchè litigate a quelli fate un piacere..vi fregano meglio...dividi et impera....non c'è un detto più vero di questo....posso capire i ricchi...ma i poveri i meno abbienti e anche la classe media...questo mi fa sorridere..vi vendete al miglior offerente in cambio di cosa..niente...un punto di irpef...o di un assegno x il bambino...o di una casa popolare..che a chiamarle case ci vuole coraggio...e intanto loro si ingrassano alle vostre spalle e anche le mie..ma quando impareremo ad essere un pò più uniti..forse mai...fraternità legalità..giustizia..parole che usiamo quando ci fanno comodo..x il resto niente...vergogniamoci qualche volta....se un DIO esistesse veramente cosa che dubito avrebbe fatto volentieri a meno di noi....altro che misericordioso.....ciao

filippo marani 19.04.08 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, in tempi non sospetti ti ho scritto che il progetto delle liste civiche è stato frettoloso e superficiale.

L'ho scritto qui

http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-confirm-comment.cgi?__mode=confirm&id=2114963&email=gioxd%40email.it&check=oTHhto9T9ZMWQ&_redirect=http%3A%2F%2Fwww.beppegrillo.it%2F2008%2F03%2Fcomunicato_poli_2.html

Spero che in questi 5 anni i tuoi seguaci possano schiarirsi le idee e creare un soggetto politico con un pò di credibilità e un progetto di ampio respiro (che non si limiti alle ineleggibilità o incandidabilità).
Saluti amichevoli

Giovanni D'Elia 18.04.08 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Titolo: Il nostro faro.

Il nostro faro è questo: Beppe Grillo ha spinto centinaia di migliaia di persone, se non di più, che lo avrebbero fatto, a non votare Veltroni, che ha urlato ai mafiosi che non voleva i loro voti.
Ha urlato: “Non voglio i vostri voti.” Non era mai successo.
Non è poco, ma soprattutto è tanto, quando dall’altra parte Berlusconi, ha santificato come “eroe” un mafioso pluriomicida, definito da Borsellino, poco prima di morire, “la testa di ponte della mafia al Nord”. E lo ha fatto a pochi giorni dalle elezioni.
Sono uguali queste due persone?
E’ indifferente essere governati da uno o dall’altro?
Non deve fregarci mai più, Beppe Grillo. Il danno che ha fatto è enorme e lo ha compiuto sulla nostra pelle, non su quella sua, milionaria.
Il nostro risarcimento deve essere questo: utilizzare questo blog per convincere i romani a votare Rutelli e per creare un grande movimento in sostegno di Antonio Di Pietro, uno che ha ben chiaro chi siano gli eroi.
Inondiamo questo blog, e vediamo come può reagire il democratico Beppe Grillo. La rete ha sempre ragione, sì o no?
Che beffa, Silvio Grillo.

Arianna

Arianna Mannino Commentatore certificato 17.04.08 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho una proposta da fare a tutti i frequentatori di questo blog.
Ormai mi sembra chiaro come Beppe Grillo ci abbia preso per i fondelli.
Se avevamo bisogno di conferme, le abbiamo avute dall’atteggiamento della rappresentante della Lista Amici di Grillo di Roma – non ce la faccio neanche a nominarla - che in pratica, con il consiglio di andare al mare, sostiene un ex- picchiatore fascista, uno di quelli, per intenderci, che stava, e non certo da moderato, nel movimento erede dei repubblichini che andarono insieme ai nazisti a prendere gli ebrei al Portico di Ottavia, a Roma, per poi ammassarli sui treni che li deportarono in Germania.
La mia proposta è questa: utilizziamo questo blog per creare un grande movimento che sostenga, in ogni occasione, da questo momento in poi, Antonio Di Pietro e l’Italia dei Valori. Non una cosa effimera, ma qualcosa che cresca, diventi una valanga che sotterri Beppe Grillo e la sua pelosa ipocrisia.
Facciamo sì che la trappola in cui ci ha cacciato si ritorca verso di lui.
Copriamolo di Vaffa, sì, ma soprattutto sosteniamo l’unica persona che abbia contrastato davvero Berlusconi, e cioè Antonio Di Pietro.
Su di lui cosa può dire Beppe Grillo? Niente, se non farfugliare scemenze senza senso.
Dai, gente, utilizziamo questo blog per convincere i romani a votare per Rutelli e per sostenere Antonio Di Pietro.
Ci saranno altre elezioni, altre occasioni: non è tutto finito.
E noi dobbiamo sfruttare questa possibilità, questo blog.
Pensate, che cavolo può fare Beppe Grillo? Censurarci? Chiudere il blog perché lo critica? Gettare fango su Antonio Di Pietro?
Il re è nudo, ragazzi. Silvio Grillo è nudo.
E’ il nostro momento, questo blog deve diventare il nostro.
Vi aspetto.

Arianna Mannino Commentatore certificato 17.04.08 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che i frequentatori di questo blog riflettessero sui seguenti punti:
1) Nei 5 anni del governo Berlusconi, per Beppe Grillo non valeva più la pena di occuparsi di politica. Gli argomenti importanti erano i soliti: banche, telecom, ecologia ecc. ecc.. Non era ancora insediato il governo Prodi che la politica è tornata prepotentemente di attualità ed è cominciato l’alzo zero: raffiche a tutto spiano a qualunque cosa si muovesse nel centrosinistra, qualche doveroso buffetto al leader del centrodestra.
2) Arrivano le elezioni. C’è un partito che risponde perfettamente a quelli che parrebbero i desideri di Beppe Grillo: nell’ IdV non c’ è un condannato, un inquisito, nemmeno uno che abbia dimenticato di pagare una multa. Lo sostiene Beppe Grillo? Ma figuriamoci! Un po’ di polvere negli occhi.
3) In Sicilia, buon Dio, si presenta la lista Amici di Beppe Grillo. Mi sembra giusto portare via al centrosinistra un po’ dei tanti voti non mafiosi che ha.
4) Mai fidarsi dei milionari: che si chiamino Silvio Grillo o Beppe Berlusconi.
Vi invito caldamente a urlare il vostro vaffa al caro furbone che ha contribuito (e ho paura non in piccolissima misura) a infliggerci per cinque anni un Presidente del Consiglio che dice a tutti gli Italiani che un mafioso pluriomicida è un eroe.
A quando il monumento al mafioso ignoto?
Vi prego riflettete e d’ora in poi i vaffa riservateli a Silvio Grillo
Arianna

Arianna Mannino Commentatore certificato 17.04.08 09:54| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI VOTATE?

Leggo nell'intervista che Serenetta Monti (candidata lista Grillo al comune di Roma) ha dato a Repubblica la seguente risposta alla domanda su chi avrebbe indicato al ballottaggio tra Rutelli e Alemanno: "Diciamo a chi ci ha scelto di fare ciò che vuole, compreso andare al mare...Non diamo indicazioni e non ci schieriamo...Dipenderà dal clima". Sono senza parole di fronte alla irresponsabilità di questa risposta. Se questo è il suo concetto della politica (la politica del magna-tu-che-magno-io-tanto-so'-tutti-uguali-bianchi-rossi-neri-gialli), e chi si ne frega se il candidato di destra è un ex picchiatore fascista, allora spero ardentemente che i suoi elettori aprano gli occhi, la mandino pure... al mare (dovè tra l'altro andò e invitò ad andare Craxi quando fu travolto dal voto referendario di milioni di elettori molto più responsabili di lei).

marco r. Commentatore certificato 16.04.08 17:57| 
 |
Rispondi al commento

PROFONDAMENTE DELUSO
SEGUO DA TEMPO QUESTO BLOG, CONDIVIDO MOLTE DELLE LAMENTELE E TUTTE LE CRITICHE VERSO I POLITICI E LE LORO CASTE.
E SOTTO GLIOCCHI DI TUTTI IL MALFUNZIONAMENTO DI TUTTA L'ITALIA.
GUARDAVO A QUESTO BLOG DIRETTO DA GRILLO A CUI VA LA MIA SIMPATIA PER IL MODO IN CUI METTE I PROBLEMI SOTTO I RIFLETTORI.
IO HO VOTATO BERLUSCONI, NON ME NE VANTO, ERA NA SCELTA TRA LA MINESTRA E LA FINESTRA.
DELUSO DA QUESTO BLOG PERCHE LO VEDO SCHIERATO PROFONDAMENTE A SINISTRA.
IL PD E LA SINISTRA HA PERSO PERCHE GLI ITALIANI DAL DISOCCUPATO AL LAVORATORE PRECARIO NON SI SENTONO RAPPRESENTATI DA UNA SINISTRA CHE LI AVREBBE DOVUTO DIFENDERE.
UNA SINISTRA CHE VOLEVA IL VOTO PER IL SOLO MERITO DI AVER DEMONIZZATO BERLUSCONI INVECE DI DIFENDERE I LAVORATORI TUTTI DAL DIPENDENTE ALL'AUTONOMO.
DELUSO PERCHE ANCORA QUESTO POPOLO DEL BOG CONTINUA CON LA DEMONIZZAZIONE DI BERLUSCONI VEDENDO IN LUI TUTTE LE COLPE DELL'ITALIA CHE NON VA.
COSI NON SI VA DA NESSUNA PARTE, NON MI SEMBRA QUESTO IL MODO DI CREARE FORZE NUOVE E CREATIVE CON SPIRITO DI MIGLIORARE QUESTO MONDO.

Ezio Ceniccola () Commentatore certificato 16.04.08 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il commento del 16/4 inviato alle ore 12,23 ed attribuito, non so come, a marco negri, è il mio.mentre non lo è quello redatto sempre il 16/4 alle ore 11,01

giampaolo marano Commentatore certificato 16.04.08 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mi stupisce solo una cosa!
Perchè nessuno, Tu compreso, affronta il tema ben rappresentato da George Orwell nel libro "1984"?
E' già tutto scritto, è già tutto chiaramente esemplificato in quel libro.
Devi approfondire questo argomento! Beppe prendi in considerazione 1984!!!!!!

Massimiliano Cardamone 16.04.08 14:46| 
 |
Rispondi al commento

scusate : seguo questo blog, e' prezioso poter dire quello che si pensa, Beppe grillo dice le sue idee, ma io non sono una pecora, ho votato un'indicazione da me formulata e poi ho notato l'assenso ma comunque avrei votato.Vi lasciate cosi' tanto influenzare? ma allora avete bisogno di un berlusconi, che vi riempie la testa di fregnacce, avete il governo che vi meritate. SI DEVE, BISOGNA VOTARE

lory r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.08 14:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Seguo il blog vi ho lanciato mille appelli di andare a votare, io ho votato di pietro anche se ho divergenze con lui ma voi belli a casa vi lamentate dello psiconano? Vi basta Beppe Grillo per lascirvi influenzare?Era ovvio che la destra andasse compatta alle elezioni, ora e' solo colpa vostra della merda in cui siamo andate un po' a fare un c.....

lory r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.08 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Farmacisti

''Da 26 mesi i farmacisti dipendenti di farmacia privata sono senza contratto. Una situazione inaccettabile per qualunque lavoratore che porterà domani i dipendenti al terzo sciopero nazionale organizzato da Cgil, Cisl e Uil''. È quanto si legge in una nota del Movimento Nazionale Liberi Farmacisti che sottolinea di essere ''accanto alla sofferenza economica e morale dei lavoratori e accusa la Federfarma, l'Associazione dei titolari di farmacia, di essere l'unico responsabile del mancato rinnovo. Con una miopia che non ha altri esempi nella storia della contrattazione - prosegue la nota - l'associazione dei titolari di farmacia propone ai lavoratori la massima flessibilità nell'orario di lavoro sino a 50 ore settimanali con un aumento di 140 euro lordi (complessivi) in quatto anni per la figura professionale con maggiore responsabilità. Proposte che sono state giustamente respinte al mittente dai sindacati e che dimostrano l'ottusità di una organizzazione che, non contenta di operare in un mercato sostanzialmente protetto e monopolista, considera i dipendenti come propri vassalli. I propri dipendenti continuano ad avere uno stipendio mensile di 1200 euro circa. È giunto il momento - conclude la nota, che la società civile e le istituzioni pongano fine a questa arroganza senza limiti, è giunto il momento che il Ministro del Lavoro intervenga per sbloccare un contratto che rappresenta l'esempio più eclatante di come una corporazione eserciti il proprio potere a 360 gradi con l'unico obiettivo di salvaguardare i propri privilegi”.

cristiano mencarini 16.04.08 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Strana questa Italietta: fino a pochi giorni fa quasi tutte le persone con le quali sono a contatto erano incazzate, inferocite e tutte tese nello sforzo di mandare, democraticamente sia chiaro, a fanculo TUTTA e dico TUTTA la classe politica... E c'era chi non avrebbe votato, chi avrebbe annullato la scheda, chi avrebbe richiesto al Presidente di seggio di mettere agli atti la volontà di non esprimere voti... Insomma avrei giurato che queste votazioni avrebbero decretato la fine della nostra coglionaggine... e invece cosa succede mai?: NIENTE nel senso peggiore del termine... Nessuno ha votato "Testa d'asfalto" ma d'incanto dalle urne è uscito vincitore!!! Bel esempio di coerenza, coraggio, e ferrea volontà!!! Ma non importa... tieniamo duro perché la vecchiaia anvanza per tutti e prima o poi il ricambio ci dovrà essere... Magra speranza ma è l'unica che mi è rimasta (ma ho ancora la voglia di non mollare!

Walter Basso 16.04.08 13:48| 
 |
Rispondi al commento

PROFONDAMENTE DELUSO
SEGUO DA TEMPO QUESTO BLOG, CONDIVIDO MOLTE DELLE LAMENTELE E TUTTE LE CRITICHE VERSO I POLITICI E LE LORO CASTE.
E SOTTO GLIOCCHI DI TUTTI IL MALFUNZIONAMENTO DI TUTTA L'ITALIA.
GUARDAVO A QUESTO BLOG DIRETTO DA GRILLO A CUI VA LA MIA SIMPATIA PER IL MODO IN CUI METTE I PROBLEMI SOTTO I RIFLETTORI.
IO HO VOTATO BERLUSCONI, NON ME NE VANTO, ERA NA SCELTA TRA LA MINESTRA E LA FINESTRA.
DELUSO DA QUESTO BLOG PERCHE LO VEDO SCHIERATO PROFONDAMENTE A SINISTRA.
IL PD E LA SINISTRA HA PERSO PERCHE GLI ITALIANI DAL DISOCCUPATO AL LAVORATORE PRECARIO NON SI SENTONO RAPPRESENTATI DA UNA SINISTRA CHE LI AVREBBE DOVUTO DIFENDERE.
UNA SINISTRA CHE VOLEVA IL VOTO PER IL SOLO MERITO DI AVER DEMONIZZATO BERLUSCONI INVECE DI DIFENDERE I LAVORATORI TUTTI DAL DIPENDENTE ALL'AUTONOMO.
DELUSO PERCHE ANCORA QUESTO POPOLO DEL BOG CONTINUA CON LA DEMONIZZAZIONE DI BERLUSCONI VEDENDO IN LUI TUTTE LE COLPE DELL'ITALIA CHE NON VA.
COSI NON SI VA DA NESSUNA PARTE, NON MI SEMBRA QUESTO IL MODO DI CREARE FORZE NUOVE E CREATIVE CON SPIRITO DI MIGLIORARE QUESTO MONDO.

Ezio Ceniccola () Commentatore certificato 16.04.08 13:41| 
 |
Rispondi al commento

PROFONDAMENTE DELUSO
SEGUO DA TEMPO QUESTO BLOG, CONDIVIDO MOLTE DELLE LAMENTELE E TUTTE LE CRITICHE VERSO I POLITICI E LE LORO CASTE.
E SOTTO GLIOCCHI DI TUTTI IL MALFUNZIONAMENTO DI TUTTA L'ITALIA.
GUARDAVO A QUESTO BLOG DIRETTO DA GRILLO A CUI VA LA MIA SIMPATIA PER IL MODO IN CUI METTE I PROBLEMI SOTTO I RIFLETTORI.
IO HO VOTATO BERLUSCONI, NON ME NE VANTO, ERA NA SCELTA TRA LA MINESTRA E LA FINESTRA.
DELUSO DA QUESTO BLOG PERCHE LO VEDO SCHIERATO PROFONDAMENTE A SINISTRA.
IL PD E LA SINISTRA HA PERSO PERCHE GLI ITALIANI DAL DISOCCUPATO AL LAVORATORE PRECARIO NON SI SENTONO RAPPRESENTATI DA UNA SINISTRA CHE LI AVREBBE DOVUTO DIFENDERE.
UNA SINISTRA CHE VOLEVA IL VOTO PER IL SOLO MERITO DI AVER DEMONIZZATO BERLUSCONI INVECE DI DIFENDERE I LAVORATORI TUTTI DAL DIPENDENTE ALL'AUTONOMO.
DELUSO PERCHE ANCORA QUESTO POPOLO DEL BOG CONTINUA CON LA DEMONIZZAZIONE DI BERLUSCONI VEDENDO IN LUI TUTTE LE COLPE DELL'ITALIA CHE NON VA.
COSI NON SI VA DA NESSUNA PARTE, NON MI SEMBRA QUESTO IL MODO DI CREARE FORZE NUOVE E CREATIVE CON SPIRITO DI MIGLIORARE QUESTO MONDO.

Ezio Ceniccola () Commentatore certificato 16.04.08 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo nell'intervista che Serenetta Monti (candidata lista Grillo al comune di Roma) ha dato a Repubblica la seguente risposta alla domanda su chi avrebbe indicato al ballottaggio tra Rutelli e Alemanno: "Diciamo a chi ci ha scelto di fare ciò che vuole, compreso andare al mare...Non diamo indicazioni e non ci schieriamo...Dipenderà dal clima". Sono senza parole di fronte alla irresponsabilità di questa risposta. Se questo è il suo concetto della politica (la politica del magna-tu-che-magno-io-tanto-so'-tutti-uguali-bianchi-rossi-neri-gialli), e chi si ne frega se il candidato di destra è un ex picchiatore fascista, allora spero ardentemente che i suoi elettori aprano gli occhi, la mandino pure... al mare (dovè tra l'altro andò e invitò ad andare Craxi quando fu travolto dal voto referendario di milioni di elettori molto più responsabili di lei).

marco ruffolo 16.04.08 12:31| 
 |
Rispondi al commento

è passato più di mezzo anno dal primo v-day ,e mi sembra che del vostro referendum non se n'è fatto niente.I politici corrotti e condannati sono ancora tutti al loro posto.
Cuffaro addirittura , nonostante i 5 anni di condanna , è uscito dalla finestra ed è rientrato dalla porta principale.
Non sarebbe meglio approfittare del lungo ponte del 25 aprile e fare una bella scampagnata fuori città invece di perdere tempo con simili manifestazioni che non servono a niente

marco negri 16.04.08 12:23| 
 |
Rispondi al commento

carissimo beppe grillo,
chi le scrive è un simpatizzante di sinistra che da molti anni la segue durante i suoi spettacoli in sicilia.l'amarezza che scaturisce dal risultato delle ultime elezioni,mi fa pensare che se anche il divario tra i due schieramenti politici è molto grande, lei nel suo piccolo qualche danno lo ha fatto. perchè mi risulta difficile pensare che ai suoi spettacoli possa andare qualche elettore di destra.quindi i suoi proclami a non andare a votare o a votare per “qualche cespuglio“ che non aveva nessuna possibilità di poter far sentire la sua voce in parlamento,ha fatto si che lo schieramento di sinistra,che poteva vincere solo in caso di una grande partecipazione al voto,risultasse sconfitto.bene,visto che per lei berlusconi o veltroni pari sono,per cinque anni avremo l'opportunità di gustarci la destra con una percentuale schiacciante sia in parlamento che al senato e una lega con ben 70 rappresentanti!!! da cittadino questa situazione la fa star bene? a me no.spero solo,che questo mio ragionamento possa essere condiviso da quelle persone che vengono ai suoi spettacoli e che quindi si comportino di conseguenza.se non la si può colpire nel suo senso civico,almeno lo si faccia nel suo portafoglio.
cordiali saluti.

giampaolo marano 16.04.08 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un piccolo appunto alla gran parte dei partecipanti al blog....anche per puro caso,ma... LEGGETE I COMMENTI CHE SCRIVONO GLI ALTRI?

Il blog deve essere un "luogo" di confronto collettivo.
Non un punto di sfogo del singolo.

Luogo=tutti insieme (facciamo il nostro futuro)

Punto=continuate come hanno sempre fatto le persone che criticate(pensare al proprio orticello)

Sembrate tutti allo stato brado, cavalli sciolti. Ognuno esprime la propria idea, ma non la confronta con quelle altrui.

Anche da qui si cambia...fatevi sentire, ma ascoltate anche gli altri

Luigi Sibilio Commentatore certificato 16.04.08 10:48| 
 |
Rispondi al commento

ORA RAGAZZI PRENDIAMO ATTO CHE E' STATO UNO SBAGLIO NON SOSTENERE DI PIETRO E FAVORIRE L'ASTENZIONISMO E L'UNICA COSA CHE POSSIAMO FARE E' PROTESTARE. QUINDI GUARDIAMO AVANTI NON ARRENDIAMOCI ED ANDIAMO MOLTO MOLTO NUMEROSI AL V2 DAY, FACCIAMOLO NON PER GRILLO MA PER NOI TUTTI. SARA' MOLTO DIFFICILE CHE TESTA D'ASFALTO CI DIA RETTA MA FORSE NAPOLITANO SE PUR CAZZONE, CON UNA PROTESTA MOLTO FORTE E SEGUITA DA MOLTE MOLTE PERSONE POTRA' DARCI UN REFERENDUM CON CUI ABBOLIRE LE CASTE E DARCI UN'INFORMAZIONE LIBERA.

CORAGGIO RIALZIAMOCI E NON FERMIAMOCI TUTTI INSIEME POSSIAMO OTTENERE CIO CHE CI SPETTA!

Fabrizio M. Commentatore certificato 16.04.08 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è uno spazio fra il vincere o perdere, in tutti i campi. Non esiste quasi
mai una linea netta che separa la vittoria dalla sconfitta.
Il bicchiere può sempre essere mezzo pieno, anche se ciò non ci soddisfa.
Ed è giusto così. E' questo il motore della democrazia e, di conseguenza,
della crescita di un popolo.
Il bicchiere mezzo pieno deve però portare alla riflessione non sterile sul
perchè sia accaduto l'evento. Non sterile vuol dire che ad essa seguiranno
una serie d'azioni volte a riempire il bicchiere.
Dal mio punto di vista, il bicchiere non sarà mai pieno sino a quando ci
sarà ignoranza e poca attitudine a ragionare per la collettività. Il primo
passo è l'insegnamento, il secondo la libera e onesta informazione. Così si
semina il campo per la politica attiva. Noi cittadini assumiamo i politici,
ma non ci limitiamo solo a lamentarci per il resto della legislatura.
Controlliamo il loro operato(creando i mezzi per farlo),proponiamo
soluzioni,discutiamo.
All'inizio sarà come sempre l'interesse individuale a garantire il
successo, ma col tempo la mentalità cambierà.Ca' nisciun'è fesso!
L'Italia è un popolo straordinario nel piccolo, deve imparare ad esserlo
nel grande,nel collettivo.

Lavoriamo insieme per il NOSTRO futuro.

Luigi Sibilio Commentatore certificato 16.04.08 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono una tua sostenitrice...sono sempre stata una tua sostenitrice....ma non lo sono più!!!!!!
La sconfitta del centro sinistra, la scomparsa della sinistra radicale..il ritorno del tanto temuto Psiconano...non è colpa tua, no, non potrei mai dirlo....MA è ANCHE COLPA TUA !!!Ognuno deve assumersi le proprie responsabilità...solo così può rilevare e misurare gli errori ed in seguito migliorarsi...!!!
Ecco x questo dico che anche tu caro Beppe devi fare un bell'esame di coscienza....
Hai contribuito a diffondere un malcontento generale, una sfiducia collettiva nei confronti della sinistra, di tutta la sinistra ...hai buttato fango su tutti ma la tua, è solo una critica che affonda e non che costruisce...e questo è il risultato!!
Dire inoltre che è per colpa di Walter Veltroni che sia resuscitato Berlusconi...mi sembra proprio un inutile infantilismo venticativo...continua così, continua a buttare merda su tutti...ma tu xchè non ti prendi anche delle resposabilità??
Veltroni ha avuto il coraggio di fare quello che ha fatto...ci ha ridato la speranza, cosa che tu non hai fatto , tu hai solo distrutto e le critice sono efficaci solo se costruttive!!!Walter ci ha fatto sognare un'Italia moderna, un'Italia del si può fare, un'italia giusta , onesta , morale e legale... educata, sì anche quello è importante Basta con i Vaffa day, Basta con le inesorabili offese di Berlusconi e i suoi scagnozzi,Basta con le dichiarazioni cotro Roma ladrona a fucili spiegati... NOI VOGLIAMO UN'ITALIA PULITA....purtroppo siamo risprofondati nel fango!!!
Sarei grata di ricevere una tua risposta, un tuo parere altrimenti diverresti uno dei tanti , uno qualunque, uno di quelli che blatera , che offende ma che non ascolta e dunque non si migliora!

Angy Dibba 16.04.08 10:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE CREDO CHE DI PIETRO NON RAPPRESENTI NE IL MEGLIO NE IL MENO PEGGIO MA ALMENO IL BUONO E IL GIUSTO ED AVENDO MOLTI PIU' VOTI SICURAMENTE POTEVA TENERE TESTA AL TUO ODIATO TOPO GIGIO. E' VERO LA SINISTRA NON HA FATTO MOLTO E CONDIVIDO LA TUA DECISIONE MA DI PIETRO SEMBRA DETERMINATO E VUOLE PORTARE A TERMINE LE BATTAGLIE. ORA SICURAMENTE L'INFORMAZIONE SARA' ANCORA MENO LIBERA, PENSI CHE SENZA RAPPRESENTANZA IN PARLAMENTO SI POSSA FARE QUALCOSA? L'UNICA COSA CHE CI RESTA E' TENTARE DI PROTESTARE, CHE E' COMUNQUE IL MENO PEGGIO RISPETTO AD AVERE TANTE PERSONE GIUSTE IN PARLAMENTO.

Fabrizio M. Commentatore certificato 16.04.08 10:33| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti. sono una ragazza spagnola.Ho visuto 5 anni a Bologna e finalmente sono scappata dell'Italia al mio paese con tutto il dolore del mio cuore.Italia é bellissima, gli italiani siete belli, ma purtroppo non ci sono le palle...é triste...é triste che un popolo sceglie un mafioso ladro per governarli..leggi, divieti: non si fuma, non si balla, non si ride...era il paese della BElla Vita, dei giovanni allegri, di una economia che permeteva di viaggiare, di uscire a cena, e senza dubbio di arrivare a fine messe.
Adesso tra tasse, multe, bolli, etc..non ti rimane un soldo per farti una birreta in un bar con un amico..mi dispiace per l'italia, mi dispiace tanto.
tanti Italiani vengono in Spagna perché dicono: " qua si stá bene"...é certo, ma noi abbiamo lottato, in Spagna abbiamo vissuto sotto una dittatura fino il 1978, dove le donne non avevano il diritto al voto; adesso abbiamo un governo formeto da 9 donne e 8 uomini;e abbiamo difesso i nostri interessi, i giovanni e i no tanto giovanni abbiamo fatto sentire la nostra voce, nessuno ti regala nulla...muovetevi cazzo!!!dovete fare qualcosa per far ritornare il vostro paese quello che era una volta....

ana f. Commentatore certificato 16.04.08 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Quando si tocca il fondo si deve necessariamente risalire...
Il PROBLEMA è che la casta questo fondo non CE LO farà mai toccare. E' nel
LORO interesse lasciarci nell'eterna mezza'aria, a boccheggiare appena,
quanto serve per campare.
Non dico dignitosamente, ma solamente campare.
E' la filosofia del minimo indispensabile...orgoglio del made in Italy.
E, per abitudine, l'italiano medio vive bene con questa filosofia. Lottare
è uno sforzo, pensare al collettivo è uno sforzo.
E' da qui che si deve partire!
Repubblica = Cosa pubblica...non Cosa Nostra (della casta, dei furbi,etc)
Il padrone dell'azienda in cui lavoro, nel momento in cui non svolgo bene
il mio compito, cosa fa? S'incazza e pretende che io lavori come si deve.
Perchè annullare il voto o votare "il meno peggio"?
Votiamo (o assumiamo, in quanto padroni dell'Italia)chi crediamo. Leggiamo
i programmi ufficiali dei partiti, dicutiamoli noi, proponiamo modifiche e
poi pretendiamo che vengano applicati!
Bacchettiamo i politici. Non scioperi, ma multe, declassazioni, lettere,
licenziamenti se non svolgono il BENE loro lavoro...non le loro promesse.
Come in una grande azienda che DEVE essere sana.
Il punto di partenza è che l'italiano capisca che l'Italia (e poi l'Europa
e magari il Mondo...utopia?)è sua, non solo per un pezzo, ma per intero. E
i problemi del Sud sono anche quelli del Nord, dell'Est e dell'Ovest.
POLITICA ATTIVA QUOTIDIANA. O meglio, interesse reale per un tuo bene.
Ma basta con lo scarica barile. La colpa è soprattutto dei cittadini. Siamo
dei padroni disinteressati.
Beppe, il tuo compito dovrà essere di ricordarcelo tutti i giorni, di
educare chi fatica a capire. E non sarai solo, ti aiuteremo, ognuno nel
nostro piccolo.
Gli italiani non sanno…informiamoli!
A casa, al lavoro, in palestra, in giro col cane. Bacchettiamo i nostri
co-padroni che si disinteressano, come fate con i condomini che non
vogliono il bene della vostra casa!
Punto e a capo.
Si cambia strada.

Luigi Sibilio Commentatore certificato 16.04.08 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Una volta mi piacevi e molto..
Oggi sono delusa dal risultato delle elezioni ma sono soprattutto delusa da te e da quelli come te che continuano a fomentare questa italia litigiosa..questa italia ignorante ...contro il voto che è il massimo diritto raggiunto in una democrazia!
I tuoi vafanculo si sposano con la più becera ignoranza ..la stessa che ha votato Berlusconi!
Ti contraddici continuamente ..dici che milioni di persone non avranno rappresentanza in parlamento ma non sai che per ottenere questo nei paesi civili si va a votare?
Dai la colpa a Veltroni di tutto ma io credo anzi ne sono convinta e mi viene da piangere per questo, che "il Berlusconismo" sia il risultato proprio della "nostra" sinistra, prima capace solo di demolire e mai costruire e oggi anche di non andare a votare!
Ho votato Veltroni perchè penso che sia un partito liberale e democratico ..perchè sono stufa di sentir parlare di destra e sinistra..di divisioni..di attacchi ..di guerra!
Ma non ti guardi in giro? non vedi il resto del mondo? non hai ancora capito che tutte le guerre hanno sempre prodotto solo morti e feriti??
Patrizia P.

Patrizia Passalacqua 16.04.08 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti scrissi un mese fa (tre-quattro e-mail) auspicando una tua SCESA IN CAMPO con Di Pietro.......Ti Riscrivo ORA: lo rifarò SOLO quando [tra 5 anni] DECIDERAI di dare un Senso CONCRETO al Movimento Amici di Grillo.
Tu e Di Pietro INSIEME avreste Raggiunto quota 20% dell'elettorato italiano (di Protesta e di PROPOSTA)!!!
Dici che Veltroni ha fatto Sparire la Sinistra: negli ultimi 20 anni ha sempre meno Curato i ceti ai quali si rivolgeva; SEMPRE PIù LITIGIOSA E FRAMMENTATA......infatti [dal 1992] il Centro-Destra è stato SEMPRE MAGGIORANZA EFFETTIVA IN ITALIA.
Veltroni ha Creato un FRONTE MONOBLOCCO+Di Pietro; unito agli Amici di Grillo sarebbero stati Maggioranza!!!
Urli cose Vere MA ti Spiegai che SENZA SENATORI saranno Sempre INSABBIATE.
Berlusconi ti Ringrazia, io son Costretto a Ringraziare Casini......il tuo V-2 avrà meno Risonanza del Primo e Santoro non sarà eliminato poichè ORMAI è più FLEBILE in quanto si è Rivelata INUTILE la sua Azione informativa.
NON hai Senatori caro Beppe, ti sei fatto INSABBIARE.
La Sinistra è Scomparsa per la sua PRESUNZIONE......tu sei sulla stessa Strada.
Silvio ti RINGRAZIA (Purtroppo).

Vincenzo Rossi 16.04.08 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Diliberto ha detto che la colpa e’ stata aver tolto dai simboli la falce e martello

“Gia’...la falce e martello... ma come siamo messi? (e l'ho pure votato!)”
(Tafazzi)

Schizofrenia: forte e drammatico perdita del senso di realtà.
Tipica anche del Parkinson e delle psicosi in genere..

viviana v. Commentatore certificato 16.04.08 07:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Le chiedo di portare alla luce un GRAVE PROBLEMA. A Livorno, la città in cui vivo, si farà il RIGASSIFICATORE, con tutti i rischi che esso comporterà. Faccio presente che la città è vicinissima al porto dove l'impianto verrà installato. Non ci sarà solo la moria di pesci ma anche l'inquinamento d'aria e grave rischio per la vita. Il Comitato Anti-Rigassificatore di Livorno ha fatto tanto ma i politici lo vogliono e noi dobbiamo abbozzare. E' come condannarci a morte perchè a lungo andare per far star bene tuttti gli Italiani, i livornesi sacrificheranno i loro polmoni e se andrà male anche la propria pelle. Se scoppierà l'impianto, noi che siamo a due passi dalla zona, non ci accorgeremo di nulla e più lontano si andrà più lenta sarà l'agonia!!! Finora nessuno ha pensato alla salute e al rispetto della persona poi con il governo di adesso staremo freschi!! Sì, il gas invece di scaldarci ci raffredderà oltre ai nostri animi e alle acque su cui si installerà!!! E' UNA VERGOGNA! Lo Stato dovrebbe pensare piuttosto alle nuove generazioni e alle ENERGIE ALTERNATIVE ...prendiamo esempio dalla vicina Spagna che è più avanti di noi!
La situazione italiana è gravissima perchè l'impianto è già in costruzione e si farà..ma io come tante persone che L'ITALIA NON SA, VOGLIO FERMARE QUESTO SCEMPIO. Vi invito a leggere l'articolo di Piero Angela...anzi invito lo stesso Berlusconi a leggerlo, insieme a tutti coloro che sono al suo seguito e ai suoi figli! Se l'impianto scoppierà o si danneggerà (visto che dove si vuol installare è ZONA SISMICA e lì si sono già verificati diversi terremoti) che tutti sappiano che l'Italia si spezzerà in due e scordatevi il centro nord perchè salterà tutto!!! Questo per una folle scelta, di chi pensa solo al danaro anzichè sviluppare le energie alternative, documentiamoci prima di dire SI...NON SIATE INCOSCIENTI ED IRRESPONSABILI PIU' DI QUANTO GIA' LO SIETE....Beppe, AIUTACI A DIFFONDERE LA NOTIZIA PER FAVORE. SEI GRANDE!! COMPLIMENTI! Maria

Maria Maria 16.04.08 01:59| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ho fatto un po di casino, correggo.

Io non Riesco propio a capire, tutti
ti incolpano di aver detto
di non andare a votare.
ma tutti quelli che ti stanno
attaccando qui sul blog sono orgogliosi
di esserci andati lo stesso...!?

Ma non si riesce davvero a contare?
Tutti qui dicono di aver votato:
veltroni o dipietro, Dove sono quei voti?

Perche si e reggistrato che 80%
degli Italiani ha votato?
Quando qui si sostiene che tu sia
riuscito a tenerli tutti a casa...?
Qui ce qualcosa che non torna!!!.

Da una grossolana statistica penso che
se tu fossi riuscito realmente
a tenerli tutti ho un gran numero a casa.

"Dato il gran numero delle partecipazioni
hai tuoi spettacoli e al 1°V-Day"

Il risultato poteva essere un 40/50% massimo
sono gli Italiani che realmente
sono andati a votare.

Si ricorda alla massa:
- se non ce un numero sufficente
di persone (il popolo) che abbia
partecipato al voto
il risultato automaticamente
andra annullato.

Chi rinuncia al propio voto
(Verbalizzandolo legge 104) Automaticamente
esterna il fatto che non si sente
rapresentato e vanno automaticamente
cambiate le candidature, questo non e stato fatto
perche i media hanno detto che 80% degli
Italiani hanno votato, quindi di cosa vi lamentate
Beppe ha lanciato la palla ma nessuno la raccolta.
Tutti hanno votato, anzi si dichiara dai media
che hanno votato più degl'anni passati prima
di grillo, quindi se ce una colpa da parte di Grillo e quella di aver incentivato il voto
dato che tutti gli Italiani lo hanno dato.

Ce qualcosa di più losco, ha raggione Beppe!
Grazie ancora di esserci, V-Day 2 Io ci sarò!!!
voi fate come vi pare.

Gabriele M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.08 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Io non Riesco propio a capire, tutti ti incolpano di aver detto di non andare a votare ma tutti quelli che ti stanno attaccando qui sul blog sono orgogliosi di esserci andati lo stesso...!?
Ma non si riesce davvero a contare?
tutti qui dicono di aver votato veltroni o dipietro.
Dove sono quei voti?
perche si e reggistrato che 80% degli Italiani
ha votato, se tu sei riuscito a tenerli a casa tutti...qui ce qualcosa che non torna.
Da una grossolana statistica io penso che
se tu fossi riuscito a tenerli a casa
dato il gran numero in Italia delle partecipazioni hai tuoi spettacoli e al 1°V-Day il risultato poteva essere un 40/50% massimo di Italiani che
realmente sono andati a votare.
si ricorda alla massa che se non che un numero sufficente di persone (il popolo) che rinuncia
al propio voto (Verbalizzandolo legge 104)
automaticamente le elezioni sono nulle e vanno
ri organizate, questo non e stato fatto.
Ce qualcosa di più losco, ha raggione Beppe!
Grazie ancora di esserci, V-Day 2 Io ci sarò!!!
voi fate come vi pare.

Gabriele M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.08 00:15| 
 |
Rispondi al commento

IL VOTO E' STATO OTTENUTO CON LOTTE E SACRIFICI IN RISPETTO DELLE PERSONE CHE HANNO LOTTATO PER OTTENERLO VOTIAMO S E M P R E CAZZO ! ! ! ! ! !

Roberto S. Commentatore certificato 15.04.08 23:21| 
 |
Rispondi al commento

scusa, mi sono persa qualche cosa? tu dici che é colpa di topo gigio se c'é questa legge elettorale che ha fatto scomparire i partitini? ma non é la legge che ha fatto testa d'asfalto (berlusconi i suppose) prima di finire il suo mandato? non sono in italia e può darsi che non abbia tuuta l'informazione... grazie per l'aggiornamento

maura fraema 15.04.08 22:39| 
 |
Rispondi al commento

sì, puoi prendertela con i pidini, beppe, ma a dire il vero anche tu te lo sei preso in quel posto ed è tempo che ci pensi un po' su e anche al tono con cui ti proponi... a meno che a te non vada bene proprio questo.
ciao
a.m.

a. m. 15.04.08 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono affranta e delusa per come sono andate le elezioni....Una parte degli italiani ha messo al Governo "CETTO LAQUALUNQUE".....In effetti è quello che si meritano, purtroppo dovremmo sopportarlo anche noi. Abbiamo il più grande showman della televisione,il più narcisista, egocentrico ed eccentrico personaggio della politica italiana.....o forse il più RIDICOLO!!!!
Gli italiani si sono identificati nella più grande attrazione sociale oggi sul mercato....Ci sarà da ridere....anzi è meglio dire da PIANGERE. PERCHE' UNA COSA E'CERTA CE LA VEDREMO BRUTTA!!!Grazie a tutti coloro che lo hanno votato, domani grazie a lui sarete tutti imprenditori ma dovete trasferirvi al sud perchè è lì che lui può aiutarvi.........ha delle grandi amicizie.Magari vi fara' costruire il ponte di Messina o vi farà terminare prima la Salerno-Reggio Calabria. Altrimenti come faremo ad arrivare al ponte?

antonella c. Commentatore certificato 15.04.08 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Quale sarà l'opposizione all'attuale governo nei prossimi 5 anni?Di chi è la colpa della morte della Sinistra? Chi ha deciso di non avere rappresentanti in parlamento?
Perchè si è scelto di non votare, credendo di fare un favore a se stessi e alla bell'Italia inkazzata con le classi dirigenti?Perchè gli operai votano a Destra?Chi si interroga sul cambio di paradigma che è avvenuto nell'elettorato di Sinistra?
Ci saranno tempi migliori, in cui ai nostri figli torneremo a spiegare le differenze tra la politica di destra e quella di sinistra nel frattempo la classe operaia va in paradiso.

Giovanna Liberatore 15.04.08 21:50| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO POLITICO N..... E' FINITA, F.I.N.I.T.A., F/I/N/I/T/A, F-I-N-I-T-A-.
UN PICCOLO MEA CULPA NIENTE? UN 'FORSE HO SCRITTO QUALCHE SCEMENZA' NOO? UNA PICCOLA AMMISSIONE DI AVER MANDATO IN CONFUSIONE TANTI DI NOI INVITANDOCI A NON VOTARE, BEN SAPENDO CHE DEMOCRATICAMENTE, E COL NOSTRO ATTUALE SISTEMA IN PARTICOLAR MODO, SI CAMBIA SOLAMENTE UN Pò X VOLTA E PROPRIO CERCANDO OGNI VOLTA DI VOTARE IL MENO PEGGIO. NON VOGLIAMO NEANCHE AMMETTERE CHE RITIRARSI SULL'AVENTINO NON E' MAI SERVITO A NULLA SE NON A RENDERE PIù CONFORTEVOLE LA VITA DI CHI RIMANE DA SOLO E SENZA OSTACOLI A LUCRARE COL POTERE. INFINE QUALCUNO MI PUò SPIEGARE A CHE PUò SERVIRE UN V DAY PENSATO E ORGANIZZATO A GIOCHI TERMINATI, SI VA A URLARE FRA L'ALTRO CONTRO UN PALAZZO ANCORA PRIVO DEI 'NUOVI' E SEMPREETERNI INQUILINI. UN AMICO CHE HA CAPITO QUESTA GRANDIOSA STRATEGIA, QUESTO SERRARE LE FILE QUANDO ORMAI NON SERVE PIù, PUò PERDERE UN MINUTO SPIEGANDOLA ANCHE A ME. IO HO VOTATO, IL PROSSIMO GOVERNO NON MI RAPPRESENTERà MANCO PER NIENTE, MA NON HO NULLA DA RIMPROVERARMI,IO.
BUON QUINQUENNIO A CHI HA FATTO LO STRUZZO E BUONA FORTUNA A TUTTI GLI ALTRI AMICI.
CIAO MORO.

massimo m. Commentatore certificato 15.04.08 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Ti ho seguito, ho condiviso le tue battaglie.
Oggi sono molto delusa.

Hai istigato la gente a non andare a votare e a mio figlio non lo insegno.

Tu se solo CONTRO...
Grande delusione.

cristina costa 15.04.08 21:22| 
 |
Rispondi al commento

"VAFFANCULO GRILLO!!

L'unico risultato che sei riuscito ad ottenere fin'ora e stato di cancellare la sinistra dall'Italia.
Vediamo cosa siete capaci di fare per cambiare le cose, nell'attesa ti invio in caloroso:
VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!VAFFANCULO GRILLO!!"

Giuseppe Cincilla 15.04.08 19:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beh, a leggere il tuo commento sul Muro del pianto si direbbe che la terza volta di Berlusconi non ti deprima piu' di tanto, caro Grillo...
Beato te, perche' io avrei preferito 1000 vedere il tuo odiato Veltroni alla prova.
Ho partecipato con orgoglio al primo V day e mi e' dispiaciuto quando ti hanno tacciato di antipolitica. L'ho trovato miope e gretto perche' secondo me lo spirito del V day era proprio quello di costruire un'Italia migliore.

Detto questo, ho trovato aberrante l'esempio da te dato durante queste ultime elezioni (i.e. il non voto) e trovo altrettanto patetici i tuoi commenti relativi ai partititini (Bertinotti and co.) azzerati dalla scelta di Veltroni di scendere in campo da solo. Hai ragione: doveva continuare ad averli come alleati alle urne per poi finire sotto ricatto in parlamento come Prodi...
Ma di cosa stiamo parlando? Forse le troppe arringhe ti hanno dato alla testa.

Oggi e' un giorno triste.
Perche' Berlusconi e' il peggiore politico che l'Italia potesse eleggere per la terza volta.

Io sono fiera di essere andata a votare per il PD.
Lo rifarei ogni giorno servisse a cancellare l'onta di uno nuovo governo PDL.

Non so quanto fiera possa essere tu, non tanto perche' non sei andato a votare in prima persona ma senza dubbio hai influenzato molti altri a non farlo.

La politica non si fa solo a chiacchiere e V days.
C'e' tanto marcio (hai ragione) ma a quanto pare senza la struttura partitica in essere non si risolvera' mai nulla (e lo dico per esperienza visto la fatica che i vari Beppe Boys cittadini stanno riscontrando...).

Montanelli docet: a volte bisogna scegliere il meno peggio e turarsi il naso.

Infinitamente delusa (da te e dagli italiani che ancora credono nelle favole a targa PDL)

Elisa

Elisa Nistri 15.04.08 19:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro beppe, che mi dici di fozza italia? o meglio della pubblicità pre elettorale di truffolo? Più volte ho visto i tuoi spettacoli, ma non ti ho mai sentito parlarne,.. strano

ciao Marco da Roma

Marco M. Commentatore certificato 15.04.08 19:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppe grillo
tu vai dicendo che in rete non si possono dire bugie perchè si viene scoperti in fretta. Posso chiederti che cosa hai a che fare con la CASALEGGIO ASSOCIATI?
sento puzza di bruciato, il berlusconi ha comprato anche te.
Mi sono iscritto al V2 day ma non partecipero non sei tu il paladino della nostra gente.
invito tutti a disertare il v2 day attenti beppe ci sta utilizzando per i suoi scopi

salvatore de rogatis 15.04.08 19:25| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CREDO CHE IN PARTE BEPPE TI DEVI PRENDERE LA RESPONSABILITA' DELLA VINCITA FORTE DI BERLUSCONI E DELLA SCOMPARSA DELLA SINISTRA ARCOBALENO. SAREBBE UN BEL GESTO DA PARTE TUA E QCQUISTERESTI CREDIBILITA'.

Fabrizio M. Commentatore certificato 15.04.08 19:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

niente da fare ragazzi dispiace, ma anche in sicilia ha vinto il pdl :( son dolori :(
invece di non andare a votare, bisognava dire "votiamo altri partiti" e veniva indicato il partito designato.
Comunque GRILLO preparati, inizia già da adesso ma tra 5 anni vogliamo te nostro presidente del consiglio :):)

gianfranco a. Commentatore certificato 15.04.08 19:12| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DI LA VERITA' BEPPE TI SEI VENDUTO ALLO PSICONANO?
PERCHE' HAI SOLLECITATO IL NON VOTO? ANCHE TU AVEVI IL CONTROLLO DELLE MASSE VERO? SE DI PIETRO HA GLI STESSI IDENTICI TUOI OBBIETTIVI PERCHE' NON HAI SOLLECITATO A VOTARE LUI? NON SONO L'UNICO CHE HA QUESTI DUBBI COME PUOI BEN VEDERE DAI COMMENTI DI MOLTI ALTRI. FRANCAMENTE PENSO CHE SE NON CHIARIRAI PRESTO I TUOI COMPORTAMENTI RISPETTO ALLE ELEZIONI IL V2 DAY POTREBBE RISULTARE UN FIASCO. SAI COM'E' CI SI PUO' STUFARE ANCHE DELL'ANTI POLITICA SE NON SI VEDE ALLA FINE UN RISVOLTO PRATICO MA SOLO CHIASSO.

Fabrizio M. Commentatore certificato 15.04.08 18:54| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

perplessa, ancora incredula per il risultato di queste elezioni.
a volte mi sembra che i discorsi "alla beppe grillo" (nonostante la stima che ho nei suoi confronti!) siano troppo comodi e simili a quelli dei nostri politici: tante chiacchiere, che poi non si trasformano in alcun fatto.
non andare a votare?!
io ci sono andata, perchè dovevo stare a casa per non dover votare il meno peggio, e lasciare che gli altri andassero a votare per il peggiore (in questo caso, I PEGGIORI)?

bah, per l'italia non c'è proprio speranza.

elena zucchini 15.04.08 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Grillo,
Le scrivo in italiano normale, un po' diverso da quello che Lei utilizza. La Sua anti-politica si è quindi saldata all'anti-politica dell'omino di Arcore, che la può fare con ben altri mezzi. Ora anche Lei ha il Suo avversario in Veltroni, l'unico segnale nuovo nel quadro politico. Pochi mesi fa il Suo bersaglio preferito era Prodi (non una parola sulla sua faticosa riduzione del debito pubblico riconosciuta da Bruxelles e della sua lotta all'evasione fiscale).
Ora Lei accusa Veltroni di aver fatto cadere Prodi quando è evidente che la caduta di Prodi è stata una tegola per il PD ed almeno un altro anno di Governo Prodi avrebbe fatto godere dei primi benefici i salari più bassi e Veltroni avrebbe avuto più tempo per organizzarsi e fare delle primarie per i candidati.
Non tema, questa volta non vi saranno editti contro Santoro e Travaglio che hanno imparato a fare gli "intellettuali imparziali" e prenderannno il posto di Bertinotti nel sollevare questioni di principio contro Veltroni.
Lei invece rimane sempre un comico furbacchione che ha trovato un nuovo modo di sbarcare il lunario.
Mi creda la mia delusione nei suoi confronti è recente e risale allo spettacolo RESET che ho visto al mercato dei Fiori di Sanremo Giovedì 12 Aprile 2007 in cui mia moglie ed io abbiamo profuso 50 Euro, ed abbiamo avuto in cambio un paio d'ore di sproloqui, qualunquismo, parolacce, senza senso contro "mortadella" e qualche volta "psiconano". L'ho vista spesso in passato alle Feste dell'Unità criticare la sinistra in modo divertente, ora anche Lei mi sembra invecchiato come e forse più dello "psiconano", ed incapace di vedere come il mondo ha guardato con interesse all'iniziativa coraggiosa di Veltroni. Le auguro di curare La sua probabile acidità di stomaco (si consulti con Bertinotti che quanto a critiche corrosive ne ha diffuse parecchie).
Se condivide qualcosa di quanto ho esposto sopra,
La prego di rispondermi. Grazie.
Roberto Barbaruolo.

Roberto Barbaruolo 15.04.08 17:25| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace Beppe, io sono d'accordo con te per tante tue battaglie, ma stavolta secondo me hai propio "toppato". Se c'era una persona che aveva intenzione di cambiare seriamente le cose, questo era Veltroni. Mica per niente Di pietro si è alleato con lui.Cos'altro poteva fare in così poco tempo? Ho votato tante volte turandomi il naso e mai come questa volta la puzza era meno forte. Cmq qualcosa è successo lo stesso: vanno a casa tanti personaggi che non erano più sopportabili, compreso Bertinotti che dal '97 per l'Italia è stato solo un danno.Io penso che un conto sono gli ideali, un conto è la politica in un parlamento. Becchiamoci anora dieci anni di personaggi luridi! Becchiamoci un partito come la lega che è una vergogna per il popolo italiano!Dirò ai miei figli di espatriare, qui per loro non c'è futuro.
Grazie italia e grazie Beppe!

miki b. 15.04.08 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora una volta mi stupisco della vanità e ignoranza degl'Italiani.
Si e Specificato di verbalizzare il rifiuto al voto
e non annullarlo, si e specificato più volte di votare per dipietro, ma pare che nessuno ti abbia
ascoltato. Ma solo riso alle tue battute senza capire; che popolo scemo ci meritiamo tutto il Berlusconismo di questo sporco mondo.

Grazie Beppe, scusa se ci sono tanti stolti nel tuo paese che ami cosi tanto.

P.S.
Italiani pensiamo prima di parlare, se tutti qui dicono di non aver votato e verbalizato il fatto, per quale motivo la percentuale di quelli che sono andati a votare in tutta Italia e salita rispetto a gli anni passati?
Ma siamo propio scemi allora!.

Gabriele M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.08 16:57| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il risultato de queste elezioni non é che la dimostrazione di una crisi sociale. Siamo piú vicini alla ditattura che alla democrazia.
In tanto pensiamo al benessere lo perdiamo.
Doppo questo governo L´Italia non sará piu la stessa.

Orlando Sabini 15.04.08 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace davvero, Beppe. Abbiamo perso tutti. Avevo sperato che la gente si fosse resa conto e avesse disertato le urne. Invece assistiamo al solito festival dell'idiozia e della presa per il culo, dove loro sono sempre i protagonisti e noi i fessi spettatori incapaci di fare lo sciopero del biglietto per protestare...cosa potrà mai cambiare cosi??? Se fossi al tuo posto lascerei perdere tutto e subito, perchè il popolo italiano non merita niente, se non il male che fa a se stesso. Io ho annullato tutte le schede perchè sono stufo di farmi prendere per il culo, ma anche se posso dire di non aver contribuito a rendere ancora più merdoso questo Paese, mi si stringe il cuore (e l'intestino!) vedendo sempre la stessa gentaglia sulle poltrone in pelle...

spolverator 1 15.04.08 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe. E'anche grazie a te che nessuno che poteva rappresentarmi della sinistra è in parlamento. Atutti quelli che hanno seguito il tuo consiglio di non votare dico avete ottenuto una grande cosa. 5 anni di Berlusconi (che Dio ce la mandi buona)ma sicuramwente adesso avremo i condannati fuori dal parlamento, l'energia pulita, il rispetto per i più deboli, una sanità migliore e i precari non ci saranno più (andranno a lavorare in nero). A Vicenza la centrale non si farà, e il ponte sarà un brutto ricordo. Anche in sicilia, complimenti. Abbiamo 5 anni per meditare, Ti prego fallo anche tu. Non farti annientare il cervello da sogni utopistici tanto lontani dalla reltà.

Lorella cardinali 15.04.08 16:14| 
 |
Rispondi al commento

non si puo buttare veleno addosso a Beppe Grillo per alleggerirci della nostra rabbia,penso che gia lui da solo abbia fatto tanto e ancora sta facendo.Dovremmo invece incazzarci con i nostri cari compatrioti che ancora non hanno capito un emerito cavolo e che ancora si fidano di un falso ladro mafioso infimo fersonaggio come Berlusconi....questo ci dovrebbe fare incazzare...e non prendercela con l unica persona che si sta facendo un culo così per tutti...e andatevene a fare in culo...popolo di lagnoni.
Grazie per lo sfogo

miriam morbini 15.04.08 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti sei convinto che è stato un errore tattico (anche se una scelta morale) invitare i tuoi tanti fans a non votare? Perchè non indicare il buon Di Pietro che segue le tue stesse idee, che ti è davvero solidale? Anche Travaglio ha dichiarato pubblicamente di votare per Di Pietro, l'UNICO leader che non aveva nei suoi candidati NESSUN indagato o condannato. Pensa che gli hai sottratto alcuni punti che sarebbero stati assai utili anche per l'avanzamento dei tuoi stessi programmi. Ti sei convinvto della inutilità pratica, anzi della dannosità di questa tua decisione? Mi basta pensare che ti sei pentito. Auguri per le prossime elezioni. Se ce ne saranno, dopo 12 anni di berlusconismo (5 al governo e 7 alla Presidenza della Repubblica)... Riflettici senza pregiudizi. Giuseppe

Giuseppe A. Commentatore certificato 15.04.08 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Eh già, è successo...Pochi giorni fa, precisamente il 28 Marzo Vasco, usciva col suo nuovo album, "Il Mondo che Vorrei", dove denuncia le ingiustizie e le schifezze dell'Italia.
Mesi e mesi prima Beppe Grillo esce attaccando a destra e a sinistra le indecenze del nostro "bel" paese, gridando e sputando nelle piazze stracolme di gente, implorando i seguaci, tra i quali per certi aspetti il sottoscritto, a non andare a votare...
Io mi chiedo: è questo il risultato che volevi Beppe?
Hai urlato dietro a Veltroni, dandogli del Topo Gigio, quando il suo intento(quello di tagliare col passato) era probabilmente giusto, poichè in un paese dove alla destra "liberale" il segretario del partito, il tuo Psiconano, spadroneggia da vent'anni; era ora di cambiare!
é questo che desideravi, è questo il tuo "Mondo che vorrei"?
Fai un esame di coscienza.. e anche se le alternative che abbiamo oggi sono scarse, cerchiamo di difendere la Democrazia, l'Italia e soprattutto la costituzione, che è il frutto del sangue di partigiani morti per averla!
Le Utopie, rimarranno tali per sempre, la libertà NO!!

W l'Italia!! Pietro

Pietro Ricci 15.04.08 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha vinto? Chi ha perso?
Hanno Vinto LORO!! i "BERLUS-TRONI"
alla faccia di chi crede ancora che andare a votare serva veramente a cambiare le cose....
ILLUSIONE !!!
(David Copperfield e Harry Houdini sono due mezze calzette!!!)

Per il risultato?
non mi preoccupa molto....è 50 anni che c'è la destra al governo....
anche con sto governo Prodi, millantata sinistra riformista....i risultati ???

siamo obietivi!!! stessi ladri, stessi pregiudicati, stessi bugiardi... demagoghi...
stessi PROGRAMMI....

quello che mi preme sapere e vedere è quando e come fallirà il "NUOVO" governo Berlusconi.

perchè ha promesso:

1 Via L' I.C.I.
2 Aumento dei salari.
3 Diminuzione delle tasse
4 Aumento delle pensioni
5 Federalismo (alla Lega)
6 via l'immondizia dalla Campania
(i primi 5 mesi del consiglio dei ministri sarà dedicato ai problemi di Napoli...ha detto...o qualcosa di simile...)
7 taglio della spesa dei ministri e snellimento della "MACCHINA PUBBLICA"
8 aiuti alle famiglie
9 più sicurezza nelle strade
10 via gli immigrati clandestini
11 certezza della pena

chi vivrà vedrà!!!

Ma non ho ancora risposto è su chi ha perso....

ABBIAMO PERSO NOI !!!
( E NON PERCHE' HA VINTO IL CAVALIERE MACCHIATO )
HA PERSO LA DEMOCRAZIA, NELLA "NON SCELTA" DENTRO L'URNA, A FARE DELLE "X" SUL NULLA!
HA PERSO LA LIBERTA', QUELLA VERA, QUELLA CHE TI PERMETTE DI POTER SAPERE I FATTI COME VERAMENTE ACCADONO, COME VENGONO DISBRIGATI E CHI NE PAGA LE CONSEGUENZE!!!
HA PERSO L'ITALIA INTERA, HA PERSO CHI VORREBBE VEDERE I DELINQUENTI IN GALERA E NON IN PARLAMENTO!!
DI CHI VORREBBE VEDERE PAGARE VERAMENTE TUTTI PER I REATI FINANZIARI...
DI CHI VORREBBE LEGGERE DELLE NOTIZIE VERE SUI GIORNALI!!!
DI CHI VUOL VEDERE DEI TELEGIORNALI DI NOTIZIE E NON DI FROTTOLE...
DI CHI VUOL VEDERE DEI TELEGIORNALI-TELEGIORNALI E NON DELLE SOTTOSPECIE DI "SOAP-OPERA" DOVE PERFINO LA VERITA' STESSA SI VERGOGNEREBBE DI FARNE PARTE!!

ABBIAMO PERSO NOI!!

Alessandro Calvi (alexjohncalvi) Commentatore certificato 15.04.08 13:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo! Bravo Grillo continua con le tue CAMPAGNE CONTRO I MULINI A VENTO...un governo di Bossi e lo PsicoNano era l'ultima cosa di cui il paese aveva bisogno...


rimini rimini 15.04.08 12:43| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

La pagliacciata elettorale è terminata, finalmente,Cuffaro è in parlamento piu compagnia bella, il 25 aprile è dietro l'angolo diamo il benvenuto al nuovo governo del Berlusca e del Senatur, sosteniamo i referendum per l'informazione libera ci aspettano cinque anni di governo Berlusconi e che fosse dura infondo lo si è sempre saputo, destra o sinistra non cambia la musica,fuori i condannati dal parlamento, abroghiamo il finanziamento pubblico agli editori riempiamo le piazze e inondiamoli di vaffanculo!
questo proprio come sincero augurio di buon lavoro.
La lega e il Berlusconi hanno in sè un gran numero di personaggi discutibili con un programma di nuove leggi ad personam e il piano delle riforme...gia stipulato con il PD.
Il 25 aprile facciamo sentire la nostra voce al nuovo governo e al sistema americano bipolare,l'astensionismo è cresciuto è questo il vero dato importante di queste consultazioni, considerati i dati il 25 aprile è quindi l'occasione migliore per rinfrescare le idee al governo,in molti non hanno votato scegliendo liberamente di opporsi a questa pagliacciata,la sincera opposizione sta qui e non potrebbe essere altrove è bene che tutti se lo mettano in testa che il popolo è sovrano.
I referendum promossi da Grillo sono importantissimi e questa piazza del 25 aprile sarà da monito a tutti e sopratutto al governo dello psiconano, una fetta consistente di questo paese si è rotta i coglioni e non ha votato quindi non ha delegato niente e nessuno non che chi lo avesse fatto realmente avesse deciso qualcosa chiaro, l'astensionismo non è un regalo a questo o a quel governo è un dato significativo perche a non votare sono stati in molti di diverse estrazioni sociali.
Che la massa astensionista esprima il piu sincero vaffanculo i media non ci possono ignorare e certo non possono manipolare piu di tanto la situazione, il cammino è lungo ma qualcosa si stà muovendo ed è fuori dai giochi politici dei soilti abitue della politica italiota.
Viva il 25 april

Gianni B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.08 09:44| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo ci sei riuscito, hai ottenuto il 4%di assenza alle urne e sicccome chi ti segue non è certo di destra si può capire a chi hai tolto quei voti
io e la mia famiglia ti ringraziamo per i volti sorridenti di berlusconi fini calderoli bonaiuti bondi la russa ecc ecc
torna a fare il comico.

fuser 15.04.08 09:18| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo ci sei riuscito, hai ottenuto il 4%di assenza alle urne e sicccome chi ti segue non è certo di destra si può capire a chi hai tolto quei voti
io e la mia famiglia ti ringraziamo per i volti sorridenti di berlusconi fini calderoli bonaiuti bondi la russa ecc ecc
torna a fare il comico.

giuseppe spiridigliozzi 15.04.08 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe grazie ragazzi tutti voi Continuate così. Astenetevi come fanno tanti Americani.
Firmato lo Psiconano.

anna zanaga 15.04.08 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Non va bene il meno peggio? e allora beccati lo psiconano per altri 5 anni, caro rincoglionito di un grillo.

Luca Passani 14.04.08 19:46| 
 |
Rispondi al commento

E ora sei contento caro Beppe? Hai invitato i compagni a non votare e adesso ha vinto lo psiconano.....e mo ce lo teniamo per 5 anni.... Io espatrio in Spagna! Sarà pure cattolicissima, ma visto che hanno Zapatero è sicuramente piu seria di noi!

cristina cerutti 14.04.08 17:18| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

caro BEPPE ...sono andata a votare... finchè ce lo lasciano fare!!! oggi in fabbrica sentivo commenti dei miei colleghi operai...qualcuno ha il coraggio di sostenere lo PSICONANO e poi criticare i nostri padroni(tra l'altro secondo me MOLTO vicini a certi suoi intrallazzi!!!!)MA la classe operaia è andata in paradiso? (vista l'inconsapevolezza con cui vive i problemi TERRENI e quotidiani...)grazie x lo spazio

sabrina lombardo 14.04.08 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Denuncia sociale:
NON TUTTI HANNO DIRITTO AL VOTO.

Sabato è iniziata la mia lunga trafila burocratica.....
Sono andata all'EUR (spendendo un bel po' di benzina che con l'attuale aumento del petrolio non fa certo piacere) per poter avere una nuova tessera elettorale causa cambio di residenza.

Faccio una discreta fila e vengo rinviata all'ufficio 'Iscrivendi'......rifaccio la coda....altra ora passata lì ed infine cosa scopro?

Che dopo *6 dico 6* mesi il cambio di residenza non è stato ancora registrato.

Non solo, non risulta neanche che i vigili siano venuti per il consueto controllo (invece è stato fatto 10 giorni dopo la richiesta di cambio di residenza)....
Questo perchè la procedura è lunga, gli aggiornamenti sono fatti ogni 6 mesi e si vede che non sono caduta nella finestra teporale blablabla....

Idem mio marito.

Risultato?
O voto all'ex Comune di residenza (ed ovviamente mi attacco per quanto riguarda la scelta del Sindaco...e qui mi scappa un bel vaffa scusate il francesismo visto che *volevo* votare) o mi attacco al tram.

FANTASTICO!!!!

E così dopo tre mesi a scervellarmi su quale imbecille meno imbecille votare alla fine sono rimasta a casa a rodermi il fegato perchè hanno violato il mio diritto di cittadino.

E già, perchè finchè si tratta di pagare sono sempre pronti anche in mezza giornata ma quando devono fornire servizi allora il discorso cambia >.<

SONO NERA e scusate se urlo ma davvero mi rode tantissimo..........e purtroppo non sono l'unica che ha subito lo stesso trattamento.....

Insomma se si tratta di pagare mettono su tutto in 4 e quattr'otto ma se si tratta di fornire servizi ci attacchiamo al tram (appunto)....

PS: Scusate, per sbaglio ho messo lo stesso commento anche in un altro punto.

§Emy§

Carla Severi 14.04.08 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi è successa una cosa che vorrei denunciare. Ieri 13/04/08 sono andata a votare e ho chiesto la scheda del "non voto". Si sono guardati tutti con grande stupore dopo di che, il presidente del seggio si è alzato e si è allontanato. E' tornato dopo 10 minuti accompagnato da un giovane pimpante e due poliziotti. Il giovane si è rivolto a me in modo cordiale sostenendo che questa iniziativa era solo una delle tante bufale dette durante la campagna elettorale e che non esisteva alcuna possibilita' di non dare il voto alla maggioranza se non avessi votato(il tipo mi ha anche ,frettolosamente, letto una circolare che sosteneva quanto da lui detto e che mi ha convito di non avere alternative al voto). Incredula e anche un pò delusa di non aver potuto portare a termine il mio intento sono tornata a casa e ho ricercato questa notizia che avevo letto in una e-mail pervenutami da un certo Andrea. Alla fine ho scoperto l'autenticita' della notizia e vorrei sapere come comportarmi per fare giustizia al mio "NON VOTO" (se ancora possibile).P.S. Ho votato quello che per me era il "MENO PEGGIO" Fulvia

Fulvia V. Commentatore certificato 14.04.08 11:42| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo ti voglio bene però certe volte sei di un banale:
...non andate a votare
...sono tutti uguali...
la politica non serve...
ecc ecc
mi sembra di sentire un discorso da bar dello sport;
gli italiani hanno bisogno di essere educati, dicendogli dove è il male e dove è il bene, non generalizzando e leggendo i commenti molti la pensano così
io per esempio voterò di pietro o hai qualcosa da dire anche su di lui?
non credo visto che ambedue avete abbracciato la causa delle liste civiche.
ciao

giuseppe spiridigliozzi 14.04.08 07:59| 
 |
Rispondi al commento

La campagna per il non voto di Beppe Grillo rischia di essere la scialuppa di salvataggio di Berlusconi.
La maggior parte degli incaxxati che leggono il Blog di Grillo sono di sinistra (+ o - convinti) e non andando a votare DETERMINANO:
- un nuovo governo Berlusconi, Fini, Tremonti, Mussolini, Bossi
- l'arresto della ventata di rinnovamento della politica, e conseguentemente dell'Italia iniziata da Veltroni

Ognuno può scegliere come vuole, ma SE NON VOTA NON HA IL DIRITTO DI LAMENTARSI dei RISULTATI che il SUO gesto ha contribuito a GENERARE.

Medidate gente, meditate. Avete una GRANDISSIMA responsabilità sulle vostre spalle.

Riccardo Bardelli 13.04.08 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il meno peggio sei tu

berni fattilicazzitua 13.04.08 19:32| 
 |
Rispondi al commento

vorrei fare una domanda e se qualcuno sa e puo' rispondermi e pregato di farlo.
Ho rifiutato le schede dichiarando di non sentirmi rappresentato mi è stato detto che saro' automaticamente denunciato per intralcio allo svolgimento delle votazioni.la cosa si è dimostrata molto piu complessa di come veniva descritta,non dico niente ma quando si danno informazioni a persone e giusto darle complete,non sono pentito di averlo fatto, ma non lo rifarei,lo dico per quanti non si sono come me informati preventivamente.E giusto riuscire a far sentire in modo pacifico e utilizzando le regole la propria disapprovazione per uno stato di cose veramente inaccettabile ,pero' attenzione ad ogniuno il proprio mestiere e per molti il proprio mestiere o a volte la propria vocazione e incasinare e sparlare dall'alto della propria ignoranza.Ringrazio chi con competenza potrà spiegarmi che conseguenze ha il rifiuto delle schede grazie mdb

ciaralella dino 13.04.08 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

adesso li stai scrivendo beppe, ma le domande che ti ho fatto prima non le hai pubblicate, erano un po scomode vero???

MICHELA GORI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.08 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.08 16:19 | Rispondi al commento |
Vota commento

* Currently /5
* 1
* 2
* 3
* 4
* 5

(voti: 1)
|
Segnala commento inappropriato

Questa campagna per il non voto è un lavorare per l'ennesimo governo del nano malefico.
Se è questo l'epilogo degli anni di battaglie di questo blog, era meglio se non nasceva (poi, certo, come strumento di marketing a beneficio del suo proprietario è stato formidabile).

questo messaggio sopra specificato non è mio, non sono mie le parole, le mie erano completamente diverse, ti attaccavano un pochino ma probabilmente non ti piace essere attaccato in questioni a cui non sai rispondere vero beppe, comunque sei diventato bravo ad usare internet veramente bravo devo dire, stai cambiando tutti i miei messaggi, sei un vigliacco beppe e pensare che credevo che fossi diverso dagli altri.

auguri, devi fare i conti con la tua coscienza pero...e con i tuoi figli

ciao

MICHELA GORI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.08 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.08 16:19 | Rispondi al commento |
Vota commento

* Currently /5
* 1
* 2
* 3
* 4
* 5

(voti: 1)
|
Segnala commento inappropriato

Questa campagna per il non voto è un lavorare per l'ennesimo governo del nano malefico.
Se è questo l'epilogo degli anni di battaglie di questo blog, era meglio se non nasceva (poi, certo, come strumento di marketing a beneficio del suo proprietario è stato formidabile).

questo messaggio è stato firmato michela gori e' apparso nel blog nello stesso identico momento in cui l'ho inviato io con il mio nome...peccato non sia mio, peccato che le parole siano molto diverse da quelle usate da me, non ti vergogni beppe??? un pochino si dai
hai imparato bene ad usare internet eh??????????

MICHELA GORI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.08 16:24| 
 |
Rispondi al commento

sempre la stessa storia beppe, sei una delusione completa.....

MICHELA GORI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.08 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Questa campagna per il non voto è un lavorare per l'ennesimo governo del nano malefico.
Se è questo l'epilogo degli anni di battaglie di questo blog, era meglio se non nasceva (poi, certo, come strumento di marketing a beneficio del suo proprietario è stato formidabile).

Annarita B. 13.04.08 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Se gli auguri espressi dal blog diventano realtà, avremo condiscendenza zero: droghe, auto di lusso,pupe avvantaggiate, spedizioni dove la pedofilia si apparenta al turismo di lusso,raccomandazioni, salti di qualità solo se meritati, tutti via a favore dei valori. Consideriamo la nostra semenza:
Non farà rima con dolori? La virtù è una pianta che in Italia, se non curata ogni giorno, perisce!

ameglio ernesto Commentatore certificato 13.04.08 10:03| 
 |
Rispondi al commento

I politici fan quello che vogliono perchè non han più paura del popolo!!!

federico m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.08 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Morelli

Un famoso ambientalista suddivideva le persone in tre categorie: diceva che alcuni dopo essere stati in un certo luogo finiscono per sporcarlo e per deteriorarlo (pensiamo a chi dopo una merenda in collina lasci i propri rifiuti per terra), questi, purtroppo, sono la maggior parte; di un secondo gruppo fanno parte coloro che lasciano gli ambienti inalterati (chi dopo la merenda di prima porta via i propri rifiuti), questi sono una minoranza importante, numerosa; poi ci sono coloro che migliorano gli ambienti che frequentano, coloro che oltre a pulire i propri rifiuti, puliscono anche i rifiuti di coloro che avevano frequentato gli stessi ambienti in precedenza, e questi ultimi purtroppo sono veramente pochi. Gli ambienti che frequentiamo (gli ambienti sociali in questo caso) hanno bisogno di essere migliorati, non possiamo accontentarci di lasciare le cose come stanno, perche’ purtroppo chi e’ passato prima di noi ha alimentato i privilegi e la corruzione, si tratta di rifiuti tossici che se respirati da un sistema sociale possono portarlo alla morte. Dobbiamo impegnarci per migliorare il sistema, non soltanto per una questione etica, ma anche per una questione di sopravvivenza.

da Nuovo Masada
"Sdegno"

http://www.masadaweb.org

mario bianchia Commentatore certificato 13.04.08 08:14| 
 |
Rispondi al commento

votate di pietro o veltroni l unico antibiotico antiberlusconi...ciao a tutti

Steven A. Commentatore certificato 13.04.08 04:15| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a decidere quale partito rappresenti il meno peggio, ma su cosa sia il peggio del peggio ho le idee chiare; siamo noi italiani!
Come animali addomesticati, andremo a votare con la solita inerzia delle altre volte; chi ha paura di Berlusconi metterà il segno sul PD, chi ha paura dei comunisti () o spera di poter essere giustificato ad evadere le tasse, per il PPL. Con ognuno dei due casi si potrà comunque continuare a fare i furbi (tipico del nostro essere italici). Per chi crede che tutto ciò sia inevitabile e non dipenda da lui una cosa la può fare...
NON VOTARE PER VELTRUSCONI

Altrimenti saremo proprio dei co...ONI

Logan C. Commentatore certificato 13.04.08 01:15| 
 |
Rispondi al commento

salve signor beppe,si parla tanto di elezioni ed è giusto è normale,visto che ormai ci siamo...ma volevo porle una domanda, anche se non c'entra,(in verità non sapevo dove inserirla e questo mi è parso il post "meno peggio")riguardo un fatto successo di recente...:
MA LEI SE LE è FATTE DUE RISATE GRAZIE A LUCA LUCIANI????
magari potrebbe scrivere un commentino su quello che ne pensa lei(quando avrà tempo e se ne avrà voglia)...io intanto continuo a ridere,e a non sapere se invece dovrei piangere...
La stimo molto...un abbraccio...

Ilaria S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.04.08 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Bebbe Grillo, Tu dici che votare per il meno peggio che secondo te e fratello gemello del peggio, comparando a meno peggio Veltroni ed il peggio Berlusconi.
Io non credo a questa tua espressione che si addice ad un ignorante.
Tu non sei un ignorante, per lo meno non lo eri.
Se non sei andato fuori di testa, devo presumere nalla tua mala fede, non capisco a che gioco stai giocando.
Ti ricordo che il meno peggio e una complessa condizione tale, nella quale le prospettive desiderate non sono realizzabili, a questo punto si presume che la scelta e fra precipitare a caduta libera con tutte le estreme conseguenze o difendere il possibile o presumibile .= a falsa comparazione, non è lo stesso.

Nel nostro caso, permettimi la presunzione di affermare che votare per Valter Veltroni non’è affatto votare peri l meno peggio, senno per il meglio del meglio possibile.

Ti prego di scusarmi se io preferisco ricordarti come quello straordinario comico che tanto abbiamo gioito e ammirato del passato, e non del buffone che stai recitando adesso. Tuo fervido ammiratore da sempre.

Contro il peggio Della nostra storia
Contro il pesimismo
Contro l’astensionismo
Contro l’essere pasivo
Contro la sfiducia in te stesso
Contro i rivoluzionari da manuale
Contro i mafiosi nel governo
Contro i delinquenti di stato
Contro lo stato dei padroni
Contro i padroni dello stato
Contro la corruzione
Contro i corruttori
Contro gli abbusi di potere
Contro altre mille e più scagure storiche Della mala politica Italiana

Contro la ulterirore sciagura Berlusconi

Vota Veltroni

savino Ricco 12.04.08 21:24| 
 |
Rispondi al commento

ALLA FINE , SE CREDI, NON ESISTE IL MENO PEGGIO. PARADISO O INFERNO, INTESI COME OGNUNO DI NOI LI INTENDE - I CREDENTI, ALMENO- QUINDI LA STORIA DEL MENO PEGGIO FINIRA'.

Agostino C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.04.08 19:57| 
 |
Rispondi al commento

quando la salute dei cittadini è un dovere per il primo cittadino oltre chè un diritto della collettività.Pericolo a Basiglio per tonnelate d'amianto all'aria aperta a cascina Vione. la qualità della vita delle nostre città non è ne di destra ne di sinistra ma appartiene ai cittadini. L'allarme di inquinamento ambientale per gli abitanti di Basiglio e Milano 3 è un fatto chè lascia perplessi i cittadini che ritenevano di abitare in un isola felice. NO ALL'AMIANTO e al CEMENTO, si al VERDE e alla NATURA.

antonino magistro 12.04.08 19:35| 
 |
Rispondi al commento

VOTATE VELTRUSCONI!!

gabriele b. Commentatore certificato 12.04.08 16:46| 
 |
Rispondi al commento

IL NEMICO è MEGLIO IL, NEMICO DICHIARATO E' MEGLIO DI CHI E'FINTO AMICO PENSATE ALLA VITA IL PERICOLO NON FA PAURA SE SAI DA DOVE ARRIVA,SECONDO MOLTI ELIMINANDO BERLUSCONI SI RISOLVONO TUTTI I PROBLEMI MAGARI RISPONDO IO!!!MA LA COSA E'UN PO PIU COMPLESSA...

gabriele b. Commentatore certificato 12.04.08 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voterò DiPietro per la sua onestà
almeno alla giustizia avremo una persona onesta e decisa

Luca P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.04.08 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sbaglierò, ma al momento il "meno peggio" mi sembra sia solo il partito di Di Pietro, onestamente il resto mi sembra sia quasi tutto da buttare...

Marco Rossi 12.04.08 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Il peggio e il meno peggio non hanno differenze...
La soluzione allora quale sarebbe? Non votere? Lasciare che altri decidano al nostro posto?
Secondo me bisogna avere il coraggio delle proprie azioni! Non è scappando che si ottengono dei risultati.
Bisogna smettere di nascondersi dietro le ideologie.
Parlando ideologicamente l'anarchia è una cosa stupenda:L'anarchia è una forma di società dove si tende ad annullare qualsiasi forma di autorità imposta; gli anarchici credono nella capacità naturale dell'uomo di autoregolarsi in società. Ma poi bisogna fare i conti con le persone è quindi l'anarchia diventa un utopia, una cosa irrealizzabile!!
Parlando ideologicamente lil comunismo è una cosa stupenda:Per comunismo si intende in primo luogo una realtà sociale che presuppone la comunanza dei mezzi di produzione a cui si accompagna l'assenza dello stato,in cui tutti sono UGUALI.Ma poi bisogna fare i conti con le persone è quindi l'anarchia diventa un utopia, una cosa irrealizzabile!!
Parlando ideologicamente MANDARE TUTTI a fanculo è una cosa stupenda: non mi abbasso a compromessi e voto solo il candidato ideale che al momento non ho. Ma così facendo si regala nuovamente l'Italia a Berlusconi.

Si è vero, ci si può nascondere dietro a frasi del tipo "IO NON L'HO VOTATO", ma è solo una dichiarazione di facciata fin troppo semplicistica.
D'altronde ogniuno a quel che si merita.

Stallieri mafiosi compresi!!!

Federico Martelloni 12.04.08 15:35| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO A DETTO MEGLIO UN NEMICO CHE VEDI CHE UN FINTO AMICO A BUON INTENDITOR...

gabriele b. Commentatore certificato 12.04.08 15:25| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Bene bene, vedo che il mio pensiero ha innescato una bella polemica ad iniziare da Grillo. Beh ripeto che oramai in Italia esiste il peggio ed esiste il meno peggio. Il meglio, il meno meglio o anche il così e così è un'utopia. Io, non so voi, ma amo tantissimo il mio paese! Ho vissuto al estero per diversi anni e tutte le volte che mi si parlava male dell'Italia o degli Italiani io non potevo stare zitta! Dovevo difendere tutto e tutti. Ma oggi mi rendo conto che difendevo l'indifendibile! Io ho difeso per anni le stesse persone che hanno mandato il nano a governo nel 2001, mi rendo conto che nonostante siamo diventati lo zimbello del mondo stiamo ancora giocando con le parole! Ma ciò che mi rende davvero triste è che il rischio che stiamo correndo e di perdere la nostra democrazia, la nostra libertà di parola! Oramai ciò che ha davvero peso sono le parole.. che tristezza. Carissimo Grillo, io non volevo sminuire la nostra dignità nel indicare che è meglio votare il meno peggio che votare il peggio, ma è la realtà.. Quando avremo modo di votare qualcuno che ci rappresenta io sarò molto felice!

brunella Ricci Commentatore certificato 12.04.08 15:17| 
 |
Rispondi al commento

IL PROGRAMMA è LO STESSO COSA VUOL DIRE SECONDO VOI...?SECONDO ME CHE NON C E' DEMOCRAZIA VERA, MA DALTRONDE NON LA VEDO IN NESSUN CAMPO DELLA VITA IL VANTAGGIO NON DA POCO E CHE ADESSO NE SIAMO PIU CONSAPEVOLI RISPETTO A PRIMA.NON SI CAMBIANO LE COSE SOLO CON IL VOTO NON LO E' MAI STATO.LA POLITICA E' L INSIEME DELLE NOSTRE AZIONI DI TUTTI I GIORNI LA POLITICA SEI TU MIGLIORA TE STESSO E PRETENDI LO STESSSO DALLE PERSONE CHE TI STANNO VICINO SE NON SEI DISPOSTO A FARLO ALMENO NON TI LAMENTARE!

gabriele b. Commentatore certificato 12.04.08 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X BEPPE GRILLO.

HO letto parecchi commenti all'articolo-il meno peggio-.Il mio sospetto che molti grillini siano peggio di Grillo è stato confermato.Aguri di cuore.

salvatore.crispo 12.04.08 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha detto che non conosce la rete! ma se qualcuno dei suoi lo sa fare si masturberà pensando a quanti loro nemici non andranno a votare!

maurizio c. Commentatore certificato 12.04.08 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe. Non ho nessuna intenzione di partecipare alla nomina dei "nominati" di partito.Vorrei recarmi ,però, in sezione ad esprimere il mio voto ,anzi non voto .Sò che posso fare mettere a verbale che non ho votato ma al riguardo vorrei delle informazioni .Ti chiedo questo perchè probabilmente il presidente di seggio non lo sà ( di sicuro non è stato informato)e quindi vorrei qualcosa di scritto da potergliela fare leggere .Spero che mi sia di aiuto .Con affetto Salvatore .

Salvatore De Simone 12.04.08 13:00| 
 |
Rispondi al commento

sono un fan di beppe grillo, per le prossime elezioni, lo vorrei candidato a presidente del consiglio. E' già un'ottima cosa che si siano candidati suoi collaboratori alle amministrative, se avrà successo mi attendo la sua candidatura per la prossima legislatura :)

gianfranco arrabito 12.04.08 12:32| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non sono d’accordo con la teoria del meno peggio figlio del peggio!
Non votare è un modo come un altro per far vincere le elezioni a Berlusconi. Concordo sul fatto che le alternative possano non essere esaltanti o, come dice Beppe, il meno peggio, ma la differenza tra le due principali coalizioni è la stessa differenza che si ha tra un paese che sta galla con fatica e un paese che affonda rapidamente. Nel caso in cui vincesse Berlusconi coloro che, come Grillo, hanno un bel conto in banca, non avranno grandi problemi e in casi estremi potranno senza molte difficoltà crearsi una vita all’estero ma per gli altri come i precari come gli anziani con pensioni troppo basse e come tutti coloro che, per mandare avanti la famiglia fanno tutti i giorni i salti mortali, sarebbe la fine. Ho sostenuto e apprezzato tantissimo quello che Grillo è, fino ad adesso, riuscito a fare. Ha dato una voce alla gente e ha fatto anche il giornalista in un paese dove ormai anche l’informazione, tranne pochissimi casi, è venuta meno, ma purtroppo tutto questa grande fatica non si sta concretizzando. Non credo che dall’esterno si possa scardinare un sistema di potere che ha radici così profonde e credo invece che se Beppe fosse entrato in politica in modo “convenzionale” avrebbe avuto la possibilità di fare molto di più.
Carlo B.

Carlo Bertanza 12.04.08 12:30| 
 |
Rispondi al commento

C'e' ancora qualcuno che vota PD dopo lo scempio di PRODI ?????

Ahahahaha POVERA ITALIA, fate PENA !

Ma guardatevi allo specchio, poi sputatevi in un occhio, perche' VOI siete la ROVINA della nostra PATRIA, INCOMPETENTI !


In questa politica marcia e corrotta, andare a votare significa solo essersi bevuti quello che da decenni sti STRONZI vogliono che crediamo.
Ma dai non prendiamoci in giro, destra, centro o sinistra, quello che conta per loro è guadagnare senza fare un cazzo alle stesse spalle di chi li ha votati...
...e a noi ????? Beh si vedrà col prossimo governo e con il prossimo voto disgustosamente elemosinato in TV.
Io non voto già da anni, e da anni lo prendo in quel posto come tutti voi, qual'è la differenza?
Ditemi veramente se siete convinti che l'uno o l'altro governo possa veramente cambiare la situazione politica che c'è già da decenni !
X chi vuol votare, per carità, più che comprensibile che lo faccia, ma poi non andate a sparlare ed a lamentarvi dello stesso governo che voi avete fatto eleggere !!!!
Viva il voto o il non voto voluto !

Michele Pavani Commentatore in marcia al V2day 12.04.08 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, cari "grillini"; la campagna qualunquistica del "veltrusconismo" m'indigna profondamente. Vada per il "nessuno mi rappresenta", "fate tutti schifo" etc etc. Neanche io mi sento rappresentato da alcuno ed anche io sono abbastanza schifato da TUTTE le nostre forze politiche (ad eccezione, forse, di Emma Bonino). Ma mettere sullo stesso piano lo stupidissimo omino di Arcore e Walter Veltroni è un'operazione di profonda disonestà intellettuale.
Soprattutto in un momento nel quale sembra certo che l'"Alberto Sordi" di Storia di un italiano (il vigile, il vedovo, il dottor Tersilli, il moralista, io l'omino di Arcore lo vedo in tutti i suoi meschini personaggi), il signore che Indro Montanelli fotografò mirabilmente con l'aforisma "chiagne e fotte", si appresti a tornare a palazzo Chigi. "La scoperta dell'alba" è lo scritto di un poeta. Chi non riesce a vedere differenze è un povero visionario, o semplicemente povero intellettualmente.O in malafede. Veltroni sarà pure inutile in politica MA NON é BERLUSCONI. Se lo scarto dei voti sarà pari all'astensionismo dei "veltrusconisti" (che mostro hai creato,Grillo..) saprò esattamente di chi è stata la colpa del ritorno del grande imbecille.E con chi prendermela.
Cordialmente, Lorenzo Alberti

Lorenzo Alberti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.04.08 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Il meno peggio ...
in mancanza di Charlie Chaplin e dei fratelli Marx (i comici), ci si puo' divertire anche ascoltando Grillo.

Renzo Milanese 12.04.08 11:02| 
 |
Rispondi al commento

a quanto ho capito c'e' ancora qualcuno che crede in Di Pietro....??
il tempo di mani pulite è finito da un pezzo !!!
vi siete mai chiesti perchè Di Pietro è entrato in politica ?? ci è entrato lui o ce l'hanno fatto entrare ??
all'epoca era un personaggio troppo scomodo per tante persone (destra, sinistra, centro) ma come per magia ora fa gola a tutti. la corruzione, le mazzette etc... non finiranno mai, lui a suo tempo aveva fatto solo da drenaggio. perchè non ha continuato? perchè fa il politico ? perchè non ha continuato per la sua strada ? mah..........

pietro parrella 12.04.08 09:13| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ho condiviso e condivido tante tue battaglie ma non comprendo e non condivido l'invito a non andare a votare il 13 aprile. Quando qualcuno arriva a definire "eroe" un mafioso che è morto in carcere senza collaborare con la giustizia (chissà quante cose interessanti avrebbe potuto raccontarci riguardo agli anni di onorato servizio ad Arcore!, quando un condannato per mafia (Dell'Utri) minaccia di riscrivere la storia, votare per il meno peggio (Veltroni) diventa un dovere morale, oltre che una indispensabile legittima difesa.
Ciao a tutti i Grillini.
Bracco Baldo

Bracco Baldo () Commentatore certificato 12.04.08 08:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe capisco le ragioni del tuo non voto, non le condivido poichè sono convinto che si debba sempre andare a votare. Io credo che tutti noi Italiani dovremmo "impossessarci" della vita politica del nostro paese e non delegare altri , è troppo facile criticare e poi pochissimi di noi sono mai andati ad un consiglio comunale del loro Comune !!! Penso che i problemi si risolvano partecipando alla vita politica, facendo delle scelte ( la vera politica! ): la tua è una scelta quella di non votare... poi ? Vorrei capire cosa farai poi, spero che ,come qualcuno dice, tu non sia sodisfatto solo del tuo successo e della tua " ricchezza ". Se così fosse avrai fatto anche tu la tua Grossa parte su questo paese incredibile... per non dire altro.
Il mio appello Amici è : Andate a votare e cercate sempre il meglio che il momento vi offre altrimenti rompetevi il.... e siate voi il meglio ! Ciao a tutti Bruno Maggiali

Bruno Maggiali 12.04.08 08:35| 
 |
Rispondi al commento

siamo prossimi alle elezioni. ma... i grandi cervelli della politica, si saranno chiesti
quanto sia grande il genio del popolo ?
love you Beppe
il 25 aprile ancora un'altro passo...

gianni pis Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.04.08 04:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, vattene affanculo tu per una volta. Questa tua campagna per il non-voto ci porterà direttamente in regalo un governo Berlusconi in cui il nano piscierà sopra tutto ciò per cui ti sei battuto.
Non so se lo fai per populismo o per calcolo, ma se questa mossa arriva come sintesi di anni di battaglia sul Blog, è veramente una mossa da deficiente.

Geeno Franchi 12.04.08 04:14| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Credo che l'unico voto utile per l'Italia sia quello che manderà a casa lo Psiconano, per cui BISOGNA andare a votare per l'unico partito a sinistra in grado di vincere e cioè il PD di Veltroni. Ogni altro voto rischia di rimandare a palazzo Chigi il nano. Non ci sono altri ragionamenti da fare....bisogna madare a casa Berlusconi!!!!!!!!!! Non bisogna votare con il cuore ma con la testa!!

Leonardo

Leonardo Corò Commentatore certificato 12.04.08 02:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, cari ed AUTENTICI amici di questo Blog,

ho sempre condiviso e considerato sacrosante tutte le battaglie che Grillo ha intrapreso finora, dando loro una visibilità e quindi un esito che altrimenti non avrebbero avuto, ma ho anche già espresso il mio dissenso sul fatto di non andare a votare per il prossimo parlamento e governo.

L'astensione si volge CONTRO tutti gli onesti e quelli che sperano in un cambiamento: dobbiamo renderci conto che, a dispetto dell'astensionismo, un governo uscirà COMUNQUE da queste votazioni e, con molte probabilità, SARA' IL PEGGIORE POSSIBILE SENZA IL NOSTRO CONTRIBUTO e magari produrrà altre leggi contrarie a quello che ciascuno di noi si augura!

L'unico modo democratico di cambiare un sistema è dal suo interno, cambiandone le regole grazie all'opera di uomini e donne validi e credibili, che per fortuna non sono ancora del tutto assenti dalle liste di qualche partito.

Mi ha molto confortato il fatto che Marco Travaglio, che a quanto posso capire è grande amico di Grillo e delle sue battaglie, abbia dichiarato che voterà Di Pietro: entrambi sono uomini di grande coraggio, intelligenza e lucidità di giudizio. Io, che di Di Pietro sarò un'elettrice, invito tutti voi a PENSARCI BENE PRIMA DI NON VOTARE.

Pensate che De Magistris, Forleo, Salvatore e Rita Borsellino e altri come loro in cui crediamo, davvero sceglieranno di non votare alle politiche? Io non lo posso credere: IL VOTO E' ANCORA UN FORTISSIMO STRUMENTO PER NON LASCIARE CHE ALTRI DECIDANO SULLA NOSTRA PELLE!

E allora CORAGGIO, ANCORA UNA VOLTA!!!!!!

Brava Marcella !!!! Lorenzo

Lorenzo Alberti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.04.08 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Questa è l'home page di www.nonvoto.org


In questi giorni per fare conoscere questo sito ho lasciato dei messaggi sul blog del signor Beppe Grillo, cosa che ho fatto con altri blog e siti, ho cercato di far conoscere il sito attraverso la rete. Ho scritto al signor Beppe Grillo di questa iniziativa, non solo non mi ha risposto ma ha addirittura bloccato tecnicamente l’ingresso ai commenti del suo blog, per impedirmi di lasciare altri messaggi. Signor Beppe Grillo mi lasci fare un’ accostamento: Lei è uguale al signor Berlusconi. Quello che lei chiama psiconano. Siete accomunati dalla rispettiva notorietà, Lei quella di comico, Lui quella di imprenditore e presidente del Milan.

Se Lei ha avuto il seguito che ha avuto, lo deve al fatto che era un comico noto.

Il seguito che ha avuto il sig. Berlusconi, lo ha portato al Governo di questo Paese.

La notorietà serve. La sola differenza che invece divide Lei e il signor Berlusconi (o psiconano come lo chiama Lei) è che il signor Berlusconi è diventato Presidente del Consiglio invece Lei è rimasto un C O M I C O !!!!!!!

rosario marletta 12.04.08 00:52| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Italiani!!
Come disse una volta Montanelli per votare bisognava tapparsi il naso,oggi sempre di piu',immaginate di dover votare per lo psico nano che a forza di chirurgia estetica sembra un extraterrestre(ricordate i personaggi dei serial di fantascienza)che ci promette di tutto e di piu',ma con quali euro?io penso con i nostri e mai con quelli della casta o peggio i suoi,che saranno ben nascosti fuori dall'Italia e quindi irraggiungibili anche dai suoi nemici giudici.
Dall'altro lato abbiamo il melenso Veltrusconi che in questi ultimi giorni,forse preoccupato dai sondaggi,si mostra leggermente piu' aggressivo nella dialettica,ma se andiamo a guardare bene il suo programma non e' molto dissimile da quello dello psiconano,quindi,per me come va va "loro e la casta" siederanno comodi alla camera ed al senato a spese nostre(ognuno di loro ci costa solo trentamila euro al mese ed il buon Walter,in pensione (pardon: assegno vitalizio non pensione!)a 52 anni percepisce solo cinquemila euro netti al mese, che da buon comunista distribuisce ai bisognosi e neanche se ne vanta! Che uomo di cuore!Io proporrei di fargli una bella statua bronzea da porre lungo la via dei Fori Imperiali come autore dell'ultimo sacco di Roma in ordine di tempo,accompagnata da quelle dei palazzinari Toto,Caltagirone,Piperno e Santarelli che hanno costruito sui terreni resi disponibili dalla giunta del Compagno Walter in modo orrendo: senza strade(in effetti, fortuna che ci sono,anche se assolutamente inadeguate oggi,quelle costruite durante il famigerato ventennio),senza scuole, ospedali,presidi per i Carabinieri,Commissariati di P.S.o Vigili del fuoco ecc.Per non parlare del modo come sono state costruite:soffitti al minimo della abitabilita' di 2,70m,senza un solo centimetro quadro di pannello anticalpestio,in modo tale che,quando in casa,senti perfettamente tutto cio' che succede due piani sotto o sopra di te,nel caso soffri di solitudine!Il tutto a soli 5000,00 euro al metro quadro.Non votero'

giovanni s. Commentatore certificato 12.04.08 00:47| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,

ho sentito gli spot elettorali alla radio, e chi parla a livello nazionale rivendicando la lista GRILLI PARLANTI è un tipo di cui non ricordo il nome, ma che, se ricordo bene, era un ex leghista ripudiato dalla lega, e che premiereggia una lista che vuole il ritorno della LIRA come moneta in italia, infatti il partito, o lista civica si chiama NO EURO.

Ma davvero vuoi che dia il mio voto a lui???

per favore, rispondi prima di domenica, a me sembra un pazzo interessato solo a beccare i soldi della politica.

RISPONDI !!!!!

Paolo

paolo sala 12.04.08 00:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo psiconano ieri a porta a porta ha affermato che Di Pietro non si è mai laureato , per onor di cronaca ecco la risposta data un pò di tempo fa dallo stesso Di Pietro:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/01_Gennaio/30/pop_laurea.shtml

Ernesto Guevara 11.04.08 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente qualcuno chiede a GRILLO di chi fa il gioco GRILLO con questa sua FISSA DI METTERE SULLO STESSO PIANO VALTER E SILVIO.

Caro Beppe, secondo me hai esaurito la tua spinta propulsiva... pensavo che non ti saresti fino al punto di aiutare SILVIO.

Caro Beppe, CON ME HAI CHIUSO!!!

giorgio piermaria 11.04.08 23:23| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe.penso che il fatto di non schierarsi
dopo tanto postare,sia un autogol per questo blog
e per quelli che credono in iternet.dobbiamo dimostrare che si può fare. che il blog non è fatto d'argilla.mandare un messaggio di fiducia a
chi come me crede in questo metodo.
comunque sono lieto di ritrovare molti amici che come me votano antonio di pietro il quale da me e
la mia famiglia prenderà quettro voti anche quello di mia madre ottantaquattrenne che a votare nemmeno ci voleva andare.

pino pagano () Commentatore certificato 11.04.08 21:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, cari ed AUTENTICI amici di questo Blog,

ho sempre condiviso e considerato sacrosante tutte le battaglie che Grillo ha intrapreso finora, dando loro una visibilità e quindi un esito che altrimenti non avrebbero avuto, ma ho anche già espresso il mio dissenso sul fatto di non andare a votare per il prossimo parlamento e governo.

L'astensione si volge CONTRO tutti gli onesti e quelli che sperano in un cambiamento: dobbiamo renderci conto che, a dispetto dell'astensionismo, un governo uscirà COMUNQUE da queste votazioni e, con molte probabilità, SARA' IL PEGGIORE POSSIBILE SENZA IL NOSTRO CONTRIBUTO e magari produrrà altre leggi contrarie a quello che ciascuno di noi si augura!

L'unico modo democratico di cambiare un sistema è dal suo interno, cambiandone le regole grazie all'opera di uomini e donne validi e credibili, che per fortuna non sono ancora del tutto assenti dalle liste di qualche partito.

Mi ha molto confortato il fatto che Marco Travaglio, che a quanto posso capire è grande amico di Grillo e delle sue battaglie, abbia dichiarato che voterà Di Pietro: entrambi sono uomini di grande coraggio, intelligenza e lucidità di giudizio. Io, che di Di Pietro sarò un'elettrice, invito tutti voi a PENSARCI BENE PRIMA DI NON VOTARE.

Pensate che De Magistris, Forleo, Salvatore e Rita Borsellino e altri come loro in cui crediamo, davvero sceglieranno di non votare alle politiche? Io non lo posso credere: IL VOTO E' ANCORA UN FORTISSIMO STRUMENTO PER NON LASCIARE CHE ALTRI DECIDANO SULLA NOSTRA PELLE!

E allora CORAGGIO, ANCORA UNA VOLTA!!!!!!

Marcella G. Commentatore certificato 11.04.08 21:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Avete visto o sentito silvio lo psiconano ultimamente in TV ?
Ha detto peste e corna di Di Pietro ma di Grillo non ne ha nenche parlato . Di chi o di che cosa pensate che abbia paura ? Delle schede bianche o dell'astensionismo ? A buon intenditore poche parole ! Io c'ero al 8Vday e mi sono iscritto anche al 2Vday . Uniamo le forze e votiamo IDV loro non ci hanno tradito non facciamolo noi con loro !

Roberto G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 21:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

???

Michele.P 11.04.08 21:16| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE E DICO PPPPERCHE'''''' INVECE DI ROMPERCI I COGLIONI TUTTO IL GIORNO PER RADIO CON PUBBLICITA POLITICHE ASSURDE E FALSE RIPETUTAMENTE CON LA FREQUENZA DI UNO SPOT OGNI 10 MIN. NON METTONO LA NUOVA CANZONE DEL Vday 2??????? altrettanto insistentemente?????? sSE C'E QUALCHE DEEJAY INSCRITTO AL BLOG MI SAPREBBE SPIEGARE IL PERCHE' GRAZIE

Michele.P 11.04.08 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Io voglio difendere la democrazia, voglio votare e voterò Veltroni. E comunque vadano le cose, lunedì potrò permettermi di guardare dall'alto in basso gli ignavi come Beppe Grillo: io, non avrò alcuna responsabilità sull'eventuale vittoria di Berlusconi.

giovanni mania


E io mi associo. A ogni parola e alla decisione. Meno male che si comincia a respirare aria un po' più fresca, anche qui dentro.
Alle teste di rapa, se CI va male, resteranno cinque anni di Nanerottolo per grattarsi piaghe, ferite e bubboni.

yog sothoth Commentatore certificato 11.04.08 21:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A yog sothoth,da dove cazzo vieni?
Dio punirà anche Te perchè sei comunista.

Alexander S.

Dio punisce soprattutto gli imbecilli. Ti guardi mai allo specchio, la mattina, quando ti sbarbi? Sempre ammettendo che tu sia un maschio, naturalmente. Sai ... il dubbio è legittimo.

yog sothoth Commentatore certificato 11.04.08 21:00| 
 |
Rispondi al commento

NOTIZIA ANSA DI QUALCHE ORA FA SUI BROGLI ALL'ESTERO:

Brogli elettorali, trapela il nome di Dell'Utri.

Inchiesta della Dda su brogli nel voto all'estero

Da ambienti giudiziari ed investigativi trapela il nome del senatore Dell'Utricoinvolto nell'inchiesta sul tentativo di brogli elettorali.

Il parlamentare non sarebbe pero' fino ad oggi iscritto al registro degli indagati della procura di Reggio Calabria titolare dell'inchiesta.

L'ANSA ha conferma da fonti ufficiose ma qualificate del nome del parlamentare che avrebbe colloquiato con l'utenza telefonica intercettata di Aldo Micciche'. Secondo le fonti, in quella conversazione si sarebbe parlato di manipolare schede non votate dagli elettori residenti all'estero per garantire voti alla formazione politica per la quale il parlamentare e' candidato, in cambio di favori alla mafia.

..............................

CAPITE ADESSO CHI FA I BRGLI E PERCHE'???

E VOI VORRESTE MANDARE M...DE SIMILI AL GOVERNO???????

Dino Colombo 11.04.08 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo quando si è un lavoratore e si ha una famiglia da mantenere,dalla differenza tra il peggio ed il meno peggio dipende la sopravvivenza.
Non ci sono solo due candidati,e dopo tanta tempesta spero che sia visibile l'ARCOBALENO.

Mario Iacobelli 11.04.08 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi sembra normale decidere chi o se votare sulla base delle indicazioni di un comico? Siete tutti maggiorenni e vaccinati: riuscirete da soli, credo e spero, a farvi un'idea! D'altra parte, la scelta non è difficile: il medioevo o il futuro, la Zanicchi o Jovanotti, Emilio Fede o Gad Lerner, Dell'Utri o Lumia, l'incubo o la speranza, un settantenne o un cinquantenne, un arrogante monopolista o un signore perbene..., insomma Berlusconi o Veltroni! Un paese moderno e civile non può permettersi la retorica dell'antipolitica. Scusate la franchezza, ma i sermoni di Beppe Grillo mi fanno venire la pelle d'oca. Se l'astensionismo servisse a qualcosa, allora potrei anche sforzarmi di capirlo. Ma poichè chi vince anche con un solo voto governa comunque, mi sembra che tutto questo non abbia un senso. Io invece mi accontento del meno peggio, pretendo il meno peggio, perchè il peggio mi fa proprio schifo. Peraltro, Veltroni non è affatto il meno peggio, anzi è il meglio che c'è sulla piazza: ce ne fossero cento! D'altra parte, se Grillo non si accontenta neanche di Veltroni, allora avrebbe potuto candidarsi e misurarsi con la democrazia, proporsi come alternativa di governo. E' troppo comodo fuggire e rifugiarsi nella propria villa dorata, mentre fuori la gente ha fame. Noi abbiamo l'obbligo di difendere quella democrazia per cui i nostri nonni hanno lottato e lo possiamo fare con l'unico mezzo che abbiamo: il voto. Io voglio difendere la democrazia, voglio votare e voterò Veltroni. E comunque vadano le cose, lunedì potrò permettermi di guardare dall'alto in basso gli ignavi come Beppe Grillo: io, non avrò alcuna responsabilità sull'eventuale vittoria di Berlusconi.

giovanni mania 11.04.08 20:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse realmente non abbiamo una libera scelta di voto....
Forse il PEGGIO o il MENO PEGGIO riusciranno a tornare al governo...
quindi... forse si prospetteranno altri 5 anni di pura follia...
MA non andare a votare cosa risolverebbe?
Tanto questa gente i voti li prenderà comunque!
Allora a questo punto meglio un contrattacco...
Meglio togliere un voto a loro per darlo a qualcun'altro...
qualcuno che forse si merita una possibilità...
in fin dei conti ormai non abbiamo più niente da perdere.
Preferisto votare un tizio di cui non ho mai sentito parlare, ma che si merita il mio voto, solo perchè ha il "pregio" di non fare parte di queste sporche coalizioni di destra e sinistra...
Ricordo che esistono anche le liste civiche e non solo i soliti partiti con i soliti politici che non hanno fatto che alternarsi da un governo all'altro rendendo l'Italia ciò che è adesso!
Basta... voglio gente nuova, gente che ha voglia di cambiamento, gente che vuole un futuro per se e per i propri figli, gente che realmente abbia a cuore questo paese e la sua popolazione...
Voglio avere una speranza...
Noi dobbiamo svegliarci... dobbiamo fare qualcosa... non possiamo vivere passivamente e assistere allo sfracello totale.
SVEGLIA!!!!!!!!! Se vogliamo un futuro dobbiamo cominciare a reagire!!!!

Sara Luvarà Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 20:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ANCORA QUALCHE ANNO IN MANO AL BERLUSCA E ALLA SUA BANDA DI MAFIOSI E L'ITALIA E' SPACCIATA DEFINITIVAMENTE.
ALL'ESTERO PER CINQUE ANNI CI SIAMO DOVUTI VERGOGNARE DI ESSERE ITALIANI PER COLPA SUA.
SE GLI ITALIANI LO RIVOTANO VUOL PROPRIO DIRE CHE SE LO MERITANO.
PIUTTOSTO "TURIAMOCI IL NASO" E VOTIAMO PER VELTRONI.
E SE NON TE LO VUOI TURARE "VOTANTONIO" (DI PIETRO, OF COURSE!).

GIANNA T. 11.04.08 19:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Scuotere le coscenze con rispetto. Mi sembra di aver capito così. Il NON VOTO in testa, ma rispetto le vostre coscenze. Lo stesso discorso me lo ha fatto il mio datore di lavoro: "naturalmente riepetto le vostre idee, siete liberi, MA, sappiate che quello che ha fatto cuffaro (minuscolo) per noi, non lo ha fatto nessuno. La cosa terribile è che è la verità. Lavoro per una onlus come educatore da 16 anni. Tossicodipendenze, disabili mentali, minori, malati di aids. Senza conoscenze, niente soldi. Siamo 200. Siamo l'"azienda più grande di Caltanissetta ed Enna, abbiamo organizzato conferenze mondiali, formazione per operatori dell'europa dell'est. Abbiamo strutture in Africa, Brasile. Lavoriamo seriamente, con professionalità e soprattutto con tanta umanità. Ma niente. Se non hai conoscenze, si bloccano le convenzioni, l'asl non paga, gli operatori non prendono lo stipendio da dicembre. Ma andiamo avanti. Lavoriamo con persone, non con scartoffie. Ed ecco che il dubbio si insinua. Cavolo, abbiamo attraversato un sacco di legislature, di sinistra, di centro, di destra. Abbiamo un povero fantoccio, ombra, un pupo siciliano, come sindaco di Palermo (maiuscolo). Si respira come lo scirocco d'estate, lo sentono tutti; comunque vada, in questo cazzo di bellisssima terra non cambia nulla. Questo non è il meno peggio. Questa è rassegnazione. E così cerchi tratti umani nelle persone che ti chiedono il consenso, cerchi di guardarle negli occchi, guardi come si muovono. Fino a qualche giorno fa ero convinto. Sono di nuovo un indeciso.

mario rizzo 11.04.08 19:53| 
 |
Rispondi al commento

segue e chiude

(come esempio per tutti vedasi il costo finanziario che ci tocca sopportare per elezioni volute da chi sperava di ottenere spudoratamente la maggioranza al Senato, ormai sempre più incerta, e la vicenda Alitalia…) e quindi ha utilizzato come ultima arma una cannonata, quella della maleducazione, che certo non gli fa onore, ma ci conferma quanto saremmo davvero “grulli” se la maggioranza del popolo italiano lo votasse.
Credo di aver dedicato troppo tempo a chi non merita nemmeno di essere nominato ma solo ricordato come eventuale candidato per l’oscar della maleducazione, se mai si decidesse di istituirlo…
Vorrei utilizzare invece questa possibilità che ci concedono spazi come i forum per esprimere un appello a tutti coloro che, come me, si ritrovano nel pantano della crisi… credo che l’unica cosa per cui valga la pena votare sia quella di impedire di metterci, volutamente, un cappio al collo che, nel giro dei prossimi mesi, potrebbe essere stretto e toglierci la possibilità di vivere e lavorare… è la consapevolezza che fa la differenza e non dobbiamo/possiamo rinunciare ad essa.
Nei momenti difficili credo valga ancora la pena scegliere il male minore (soprattutto se l’alternativa che resta è il male peggiore) quello che, seppur non sia in grado di ridare pienamente la vita, può però evitare una lenta, inesorabile e dolorosa agonia…
Le speranze di salvezza sono poche, la malattia del sistema italiano forse è irreversibile, ma vale la pena di provare a dare fiducia a coloro che almeno non ci insultano pubblicamente e a spese nostre.
Non fosse altro per dimostrare chi è veramente “grullo”!

Susanna C. Commentatore certificato 11.04.08 19:44| 
 |
Rispondi al commento

segue %

Ma ho fatto i conti con i valori in cui credo e ho capito quanto possa essere scellerata una simile scelta. Farò fatica ad apporre quel segno su un simbolo ma credo di dover dimostrare, con quel piccolo ed importante gesto, non esente da contorcimenti intestinali, quanto sia importante per gli italiani non sprofondare nell’abisso del “non ritorno”.
E’ come se, colpita dalla sferzata di un fulmine, abbia compreso quanto sarebbe irresponsabile fornire la vincita ad un personaggio, e relativa coalizione, che porterebbe questo paese alla totale e irreversibile rovina.
Un personaggio per il quale non vale neanche la pena di proferire parola, non merita tanta attenzione da coloro che devono far quadrare il cerchio, mentre lui si permette di insultarci pubblicamente dandoci dei “grulli”.
Ma come si permette? Voglio le sue scuse, pubbliche, e credo che le debba a tutti gli italiani non apparentati con lui.
Chi si crede di essere per arrivare ad insultare me e i milioni di cittadini che non hanno potuto/saputo impedirgli di farsi tutti i suoi affari privati rivestendo un ruolo pubblico?
Non è solo una mancanza di stile, è una semplice ed elementare norma di EDUCAZIONE.
Forse è lui che ha problemi di sanità mentale? Pare aver emesso il grido disperato di un insignificante essere umano che, non avendo più cartucce da sparare per imbonire il suo popolo televisivo, trascende nell’utilizzo di sproloqui pensando di rendersi interessante e simpatico (si ritrovano una serie di sintomi magnificamente descritti dai più accreditati psichiatri di fama internazionale).
Tralasciando la descrizione dei sentimenti che sgorgano spontanei dal mio sentire di persona umana nei suoi confronti, prendo atto che ha esaurito quelli che lui credeva essere dei fuochi di artificio e che, nell’incidere dei giorni, si sono invece rivelati delle semplici e fiacche fiaccole che non hanno sortito l’effetto sperato

Segue %

Susanna C. Commentatore certificato 11.04.08 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Qualunquismo allo stato puro. Consegnare l'Italia a Berlusconi e dire che tutti sono uguali è una stronzata extralarge. Non riesco a seguire più le cose che dici. Mi sembra tutta una operazione da culto della personalità. Tanto a te cosa importa??? Sempre da privilegiato parli.

Antonio Contarino 11.04.08 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Sanità mentale di una “grulla”

Premessa: penso che la “gestione” politica degli anni della Repubblica abbia ormai ampiamente dimostrato che si tratta unicamente di gestione del potere. Ormai disillusa sulla possibilità che possa esistere una classe politica al “servizio” dei cittadini (valore nel quale credo fermamente) che spesso provoca un senso di vergogna per essere italiana, sono consapevole di non potermi riconoscere nell’essere rappresentata da questi “rappresentanti” di una classe politica maleducata, irriverente, irrispettosa. Trovo infatti scandaloso, a livello di pura educazione civica, l’insegnamento che viene dall’alto e dall’altro, il politico che si permette, stipendiato con soldi pubblici, di permettersi ogni sorta di atto di inciviltà, dalla semplice bega, condita da scurrili vocaboli, alla ben più squallida rappresentazione di show nel sedere sugli scranni dell’aula di Montecitorio e/o del Senato.

Vivo in Italia e, finchè ci devo restare, sento la necessità di non fermarmi sulle dissonanze che provocano i pensieri esplicitati nella premessa e non rinunciare a credere ed esprimere i valori in cui credo, nei e con i quali sono state educata. Valori che accompagnano il mio agire nella quotidianità e che cerco di far trapelare nel mio rapporto con gli altri, sia a livello personale sia a livello lavorativo, nel rispetto del confronto.
E, nel confessare il mio disorientamento rispetto alla scelta cui sono chiamata con le prossime elezioni, non nascondo la mia preoccupazione rispetto al significato e all’importanza che rappresenta quel voto in questa Italia ormai tanto disillusa che, per protesta, sembrerebbe più incline all’indecisione o, nei casi estremi, al non voto.
Ho riflettuto a lungo e anch’io ho accarezzato l’idea di indirizzarmi sulla scelta del non voto o dell’esprimere il mio dissenso, in sede di votazione, sul non sentirmi rappresentata da nessuno schieramento.

Segue %

Susanna C. Commentatore certificato 11.04.08 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho 49 anni e capisco che significhi rinunciare al meno peggio? Sono scappato dall'Italia per poter VIVERE e non vivacchiare. Lavoro in un ospedale unversitario, uno di quelli dove in Italia devi avere almeno il papá primario per entrarci. Ho cresciuto 4 figli. In Italia non li avrei voluti. Per il loro bene! Sono nato al sud, ho studiato al centro e lavorato al nord del nostro amato paese. Amo tutte le culture regionali che ho conosciuto e mi piacerebbe conoscerne tutti i dialetti. I partiti, negli ultimi 40 anni, hanno distrutto il nostro paese. Hanno distrutto le universitá,la cultura, il sistema produttivo, la morale pubblica, tutto. I debiti che abbiamo sono i soldi che I LORO AMICI, e GLI AMICI DEGLI AMICI hanno arraffato e portato nelle loro holding finanziarie estere, le stesse che poi attraverso le banche ci prestano soldi e riscuotono gli interessi del debito pubblico. Siamo diventati SERVI DELLA GLEBA! ci ruberanno anche l'anima se non li fermiamo. Ci vogliono SCHIAVI.
Basta! Non avete capito che votare, presentare un PARTITO nostro farebbe proprio il loro gioco!
È giá successo in Olanda, dove un partito nato in fretta da proteste, in quel caso populiste, é scomparso in poco tempo. Pensate che di pietro sia la soluzione? Senza di lui non li controlleremo?
Siete cosi ingenui?
Loro fanno quello che CAZZO gli pare!
Le liste civiche sono la soluzione migliore!
Piccoli gruppi capaci di operare nelle realtá quotidiane e portare informazione alternativa!
Chi entra in Parlamento e Senato rischia!
La gente é stanca. Quelli che voteranno, saranno condannati alla delusione. Tempo un anno, vedo milioni di persona a roma, protestare con gioia e con fermezza, non 1 giorno, non 2, non 3, ma tanti quanti ce ne vorranno per trattare un programma di riforme per restaurare il regime costituzionale in Italia. Devono rimanere rintanati come i topi nei loro palazzi, oppure abbandonarli. Possiamo farcela!!!
Non votare!
Non guardare la TV!
Non leggere i giornali!
III

Pasquale I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 19:37| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

www.unvotoperbrescia.com

max lanzani 11.04.08 19:29| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo con questo amico. bisogna andare assolutamente a votare per togliere voti a Berlusconi e soprattutto convincere le persone che vogliono astenersi: in Sardegna io voterò Italia dei Valori alla camera e Partito Democratico al senato

Antonello orrù 11.04.08 19:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

L'Italia si sta inesorabilmente avviando a fare un passo avanti. Verso il baratro. Ho ascoltato svogliatamente questi scorci di campagna elettorale. Le prime reazioni allergiche sono i conati di vomito, un diffuso malessere, dissenteria cronica, e una insistente labirintite che si scatena non appena cerco di prendere sul serio le parole che ci sbrodolano addosso. Mio padre mi ripeteva spesso "Sono tutti uguali, non ti fidare". Io giovane e aitante idealista non volevo credere. Ora a cinquant'anni gli riconosco intelligenza, acutezza d'analisi, e lucidità politica. Se non altro questa politica mi ri conciglia con la genereazione famigliare che mi ha preceduto. E non è poco il riscoprire radici credute perse. Ringrazio Veltrusconi, Casinotti, Di Maroni e Santascanio per questo mio nuovo modo di guardare all'Italia. Paese che sino ad alcuni anni fa pensavo si avviasse a ripercorrere le sorti dell'Argentina e che ora credo possa solo rivivere le sorti di quell'Italia che ha affrontato la prima metà del ventesimo secolo. All'orizzonte non vedo che una guerra civile o internazionale. I nostri politici arriveranno a saper giustificarla come unica uscita a problematiche di per sé irrisolvibili e ci convinceranno che solo quella potrà essere la soluzione ai problemi che ci assillano. La paura di ammettere le proprie colpe a fronte della incapacità a risollevare le nostre sorti prevarrà e ci convinceranno che i nostri mali cesseranno solo di fronte alla conquista di qualche posizione di privilegio da raggiungere con gli scarponi suolati con il cartone o con armi caricate a salve perché di più non potremo permetterci. Scusate, io scendo, mi ritiro e la matita la lascio usare a chi pensa possa cambiare il destino di un popolo lobotomizzato e incapace di reagire all'autodistruzione. Sempre che non muoia di cancro prima. Con l'aria che tira e con il cibo che mangiamo c'è da aspettarsi di tutto. Intanto cerco di salvare l'unico patrimonio che mi è rimasto: l'intelletto. Ciao.

jacomo mirera 11.04.08 19:17| 
 |
Rispondi al commento

E' stata una CAMPAGNA ELETTORALE molto dura per noi de LA DESTRA.

Dura perche' la disinformazione che caratterizza i mass media locali e' degna dei paesi totalitari del TERZO MONDO.

Il nostro Diego si e' sbattuto in tutti i modi per far capire alla gente che l' UNICA politica che e' in grado di combattere la POLITICA degli ultimi anni, quella che ha generato l' ANTIPOLITICA presente in molti cittadini italiani, e' solo quella de LA DESTRA !
I nostri valori, le nostre idee, se portate al cuore ed al cervello del POPOLO ITALIANO, non possono che essere CONDIVISI, perche' noi siamo nel GIUSTO !

Solo che ci boicottano in tutti modi, per metterci a tacere, perche' noi siamo CONTRO i POTERI FORTI, contro le LOBBY, contro la PARTITOCRAZIA, contro le CASTE, a partire da quella dei POLITICI : la Santanche' propone di abolire i PRIVILEGI dei politici e di abbattere il loro stipendio fino a 1200 Euro, io STESSO restituiro' il mio compenso nel caso il popolo bresciano mi dia fiducia e mi elegga a consigliere.

Tutto questo non puo' essere approvato da CHI ha occupato tutte le POLTRONE e VIVE alle spalle dei cittadini bresciani ed ITALIANI, certa gente nel mondo del lavoro non troverebbe nemmeno un impiego .

Ma queste elezioni sono solo l' INIZIO della nostra storia di MOVIMENTO POLITICO;

noi abbiamo la ricetta per cambiare il PAESE partendo dalle DONNE e dai GIOVANI .

C'e' chi si lamenta che i politici sono tutti UOMINI E soprattutto tutti VECCHI , noi abbiamo dato la possibilita' a DONNE e GIOVANI di GOVERNARE, vediamo se il POPOLO italiano sara' capace di VOTARLI o se anche loro, come i politici degli ultimi anni son capaci solo a CHIACCHIERARE a vanvera !

NOI COMUNQUE NON MOLLEREMO MAI !

max lanzani 11.04.08 19:15| 
 |
Rispondi al commento

A yog sothoth,da dove cazzo vieni?
Dio punirà anche Te perchè sei comunista.

Alexander S. Commentatore certificato 11.04.08 19:03| 
 |
Rispondi al commento

chi non va a votare consegna l italia a Berlusconi! mettetevelo in testa non c'è alternativa,vogliamo tornare lo zimbello di tutta Europa? fate come volete io nn aspetterò che gli altri decidano per me! vado a votare Veltroni e spero proprio che vinca!

luca serenello 11.04.08 18:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LO PSICO NANO E' SEMPRE DIETRO L'ANGOLO.

DIGITATE SU UN MOTORE DI RICERCA(ES. GOOGLE) LA FRASE - BANCA RASINI -

RINFRESCARE LA MEMORIA E' SEMPRE POSITIVO.

VOTIAMO PD O IDV.

Riccardo . Commentatore certificato 11.04.08 18:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe

Lasciami per una volta esprimere il mio totale dissenso nella tua iniziativa:

Sarebbe bello se non votare fosse utile o se desse un segnale per fare in modo che vadano tutti a casa.

Purtroppo l’effetto che si ottiene è tragicamente e perfettamente opposto.

Meno gente c’è da contentare più è facile contentarla.

Quindi se vogliamo dare una mano a questi politici nel perseverare a fare quello che gli pare della nostra vita, la soluzione migliore è quella di non andare a votare.

Così tra un po’ di anni a forza di non andare a votare, ci ritroveremo con percentuali di voto “Americane”, con due soli schieramenti all’Americana, con uno stile di gestione della cosa pubblica all’Americana (sanità, giustizia, guerre ecc.ecc)e via discorrendo.

Eppure Michael Moore ci aveva avvertito.

In sintesi, se non si vota il meno peggio, si offre una ottima occasione ai peggiori di peggiorare ancora di più la nostra situazione, qualora ciò consentisse loro di trarre un vantaggio, tanto gli scontenti non vanno a votare…..

Carlo Corti Commentatore certificato 11.04.08 18:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE MANGANO E UN EROE ALLORA I MAGISTRATI E FORZE DELL'ORDINE MORTI IN SICILIA CHE COSA SONO?---CI VUOLE DIPIETRO CHE LI TERRORIZZA TUTTI QUESTI PERSONAGGI DEL MALAFFARE--

giovanni romaniello Commentatore certificato 11.04.08 18:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Tutti uguali? PEGGIO e MENO PEGGIO?
Italiani di questo blog, in una “Nazione“ normale affermare che un tale signor Mangano “è stato un eroe“, sapendo che è stato un mafioso, sarebbe più che sufficiente per scomparire politicamente dal paesaggio politico.
Invece Uno lo dice e l`Altro lo ripete senza batter ciglio. Provate a immaginare se lo avesse detto un “MENO PEGGIO“ qualcosa di simile. Signori di questo blog, Italiani, è così difficile capire quale differenza? QUESTO SI CHIAMA: “INVITARE MAFIA, MAFIOSI E MAFIOSETTI PER IL “PEGGIO“!
Ma forse non basta ancora e Montanelli si è purtroppo clamorosamente sbagliato a immaginare che ci sarebbe bastato provarlo una vola sola, il PEGGIO, perchè noi siamo Italiani appunto, e anche molti su questo blog a partire dal BiG del blog sembrano incapaci di distinguere e trasformano tutto in una poltiglia informe e insapore.
Come tanti bravi Tafazzi...
Guarda Grillo, guardate signori blogger che il signor PEGGIO non è solo una causa ma anche un effetto!!!

Uber Pelloni 11.04.08 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io andrò a votare. Caro Beppe, se in Italia andassero a votare 10 persone soltanto, non cambierebbe niente e "loro" si spartirebbero il potere come se nulla fosse. Guardate negli Stati Uniti, vota solo il 30 % , ma non mi pare che questo abbia sconvolto troppo Bush.
Il voto è un diritto a cui io non rinuncio. Durante la resistenza sono morti in tanti per garantire la libertà e se adeso votiamo lo dobbiamo soprattutto a queste persone.

patrizia doretti 11.04.08 18:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Teste di rapa! Per il problema italiano, che è quello di liberarsi dal Nanerottolo una volta per tutte, state cercando soluzioni che definire fantasiose è un eufemismo. Liste civiche, lista Montanari (ma che haxxo è?): tutti pannicelli caldi, o che daranno qualche frutto acido tra dieci anni se va bene.
Ma può anche andar male: può vincere il Nanerottolo e porre fine lui a queste vostre grullerie.
Mettete la testa a partito: VOTATE PARTITO DEMOCRATICO, o DI PIETRO!
Visto che avete programmi con scadenza a babbo morto, vi varrà più la pena assicurarvi, per il momento, almeno la possibilità di portarli avanti.
Teste di rapa!

yog sothoth Commentatore certificato 11.04.08 18:33| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Se Mangano è un eroe per Dell'Utri e Berlusconi allora Totò Riina, Provenzano,e tutti gli altri capi mafia che hanno ucciso per interesse e potere sono anche essi eroi oppure lo è soltanto
Mangano perchè non ha parlato degli affari segreti di Berlusconi e Dell'Utri?
Mafia,Camorra, 'Ndragheta, è il meno peggio del peggio ?

cesare beccaria (cesare beccaria) Commentatore certificato 11.04.08 18:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cassazione ha assolto dell'Utri, ma per voi stalinisti uno deve essere condannato per forza perchè vi da fastio.
Alexander S.
-------------------------------------------------

Tho.. si è svegliato un galoppino... Dell'Utri è stato assolto dall'accusa di corruzione per cui si era beccato 2 anni, senza dirlo a nessuno... ma NON è mai stato assolto dagli 11 anni presi per associazione mafiosa... ed è fuori solo grazie all'immunità parlamentare.
Come fai a parlare in modo benevolo di un MAFIOSO, cosa ci guadagni, BABBEO???

Filippo L. 11.04.08 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinistroidi avete offeso il Papa con l'episodio della Sapienza e Gesù vi ha puniti con la caduta del governo. Ma non è finita, ora prenderete una mazzata alle elezioni che non vi rialzerete più.
Grazie Dio.

Alexander S. Commentatore certificato 11.04.08 18:24| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cassazione ha assolto dell'Utri, ma per voi stalinisti uno deve essere condannato per forza perchè vi da fastio.

Alexander S.
-------------------------------------------------

Tho si è svegliato un galoppino... Dell'Utri è stato assolto dall'accusa di corruzione per cui si era beccato 2 anni, senza dirlo a nessuno... ma NON è mai stato assolto dagli 11 anni presi per associazione mafiosa... ed è fuori solo grazie all'immunità parlamentare.
Come fai a parlare in modo benevolo di un MAFIOSO, cosa ci guadagni, BABBEO???

Filippo L. 11.04.08 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, tu sei un grande ed io ho sempre concordato con te al punto tale che credevo veramente di non andare a votare, ma ora sento che il rischio che corre la democrazia è troppo grande. Non mi sono piaciuti gli attacchi alle Istituzioni. Vado a votare, mi tapperò il naso, ma non posso sentire su di me la colpa di una eventuale riconsegna del Paese nelle mani dello psiconano.
Non vedo alternative...

Marco Fontani 11.04.08 18:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Il mafioso Mangano sarebbe un eroe per Dell'Utri e Berlusconi perchè in carcere non ha tradito i suoi compari. Totò Riina, Provenzano i nuovi eroi della storia dell'era Berlusconi.
Evadere le tasse, essere latitanti,essere stati fascisti, condannati, corruttori,ecc i nuovi eroi di Berlusconi. Ci penserà Dell'Utri a riscrivere i valori della storia italiana.
E non volete votare????

cesare beccaria (cesare beccaria) Commentatore certificato 11.04.08 18:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il meno peggio è Di Pietro
Il non-voto è peggio...

Alessandro V. Commentatore certificato 11.04.08 18:19| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Non ci resta che votare la novità il meglio del momento e cioè Montanari x il bene comune

Kitiara m Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 18:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Io penso che il non-voto non ci porti a nulla. Se è il cambiamento che vogliamo il non-voto non servirà allo scopo. Io seguirò il "consiglio" di Travaglio e a votare ci andrò. E poi continuerò a lavorare per cambiare le cose.

paolo t. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 18:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma come ci chiediamo ancora se sia gisto non votare ? Certo che in una situazione normale il voto è un diritto sacrosanto per eleggere i propri candidati e sarebbe follia non esercitarlo ! Ma quando la situazione non è di normale democrazia, quando non più di elezioni si tratta ma di mera ratifica di nomi imposti dalla segreterie di destra e di sinistra, perchè votare ? Certo che a loro non gliene frega niente e continueranno a fare quello che hanno sempre fatto ; ma lo faranno senza il mio consenso ! Quanto poi all'inutilità di tale comportamento, non siatene così sicuri ! Anche gli eroi che hanno fatto l'Italia andavano al patibolo al grido di VIVA L'ITALIA ! Certamente questo non ha evitato loro la morte però sfido chiunque a dichiarare che quel grido sia stato inutile !

Giuseppe Satriano 11.04.08 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

GIANCARLO P. Commentatore certificato 11.04.08 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
appare chiaro che con questo testo
del peggio e meno peggio, che tra l'altro
condivido pienamente, tu inviti le persone
a dire basta al meno peggio: siccome
l'alternativa è il meno peggio tu giustamente
ti ribelli e dici di no:
"Peggio o meno peggio, sempre peggio è."
E quindi appare evidente che tu
ci inviti a non votare.

Io però voterò. Per Di Pietro. Si lo ammetto:
Voterò il meno peggio che è sempre figlio del
peggio, ma siamo arrivati ad un punto tale che
se vince Berlusconi sarà un governo che diverrà
sempre più "UNA PREOCCUPANTE DITTATURA".

Ciao a tutti!

Severino Verardi Commentatore certificato 11.04.08 18:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

In Italia da sempre siamo costretti a votare "turandoci il naso", purtroppo. E anche questa volta non la scampiamo. Ma se può servire a toglierci dai c...... il berlusca e i berluscoidi una volta per tutte, turiamocelo il naso!!!!!!!
Io, comunque, "VOTO ANTONIO" (DI PIETRO, NATURALMENTE!!!), e il naso non me lo devo turare.
Meditate, gente, meditate............

gianna t. 11.04.08 18:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

D'istinto non andrei a votare,dopo essermi avvelenata seguendo le nostre vicende e lo sfascio di questo paese.Però,caro Beppe,anche se ho per te e per la tua organizzazione grande stima, andrò a votare perchè penso che l'arternativa sia silvio berlusconi,fini,bossi ecc ecc.,la destra cattiva,la santanchè ecc ecc.Non mi piace nessuno di questa sinistra confusa e reticente ma andrò a votare il meno peggio perchè ho paura per i miei figli che non trovano lavoro,per la vita che diventa sempre più dura.io voterò Antonio Di Pietro,il meno peggio ma l'unico uomo di destra sinistra centro(e chi ci capisce niente...) che ha saputo dire d'aver sbagliato.La gente crede in te e da te si aspetta non indicazioni di voto,certo che no,ma qualcosa che abbia meno il sapore di una fuga del non votare,anche se è vero che ci prenderanno nuovamente per il culo:lo sappiamo, ma qual'è l'alternativa?Proprio quella che dici tu:votare il meno peggio.

claudia c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 18:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'unica regola rispettata su questo blog (da qualche tempo... che delusione!)è:
"Comunque, il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo INSINDACABILE giudizio, cancellare i messaggi".... alla faccia di "libera informazione in libero Stato", questo è il peggio del peggio che possa accadere in una democrazia.
Neppure libere e umili opinioni sono consentite.
Attenzione, però, la rete non perdona.....

Sabrina M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 18:04| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con te Beppe, ma non andare a votare farebbe vincere il peggio ed io non ci sto,seguo tutte le tue battaglie e le condivido e ne espando l'informazione a tutta quella gente che vive con gli occhi bendati,ma penso anche che qualcuno di buono ci sia nella politica, sono convinto che Di Pietro sia una buona strada per ricominciare con la legalità, per l'indipendenza "vera" della magistratura, e per un informazione libera.chi lo segue lo sa.

Roberto C. Commentatore certificato 11.04.08 18:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

il problema non è i valori della resistenza, ma non prestarsi al gioco di questi malfattori che si ricordano di noi solo quando dobbiamo votare e poi... fanculo al senso civico, alla legalità, etc.
a Roma è dal 1999 che si "tramandano" il problema della discarica di Malagrotta: la soluzione? Nessuna se non un futuro imprecisato inceneritore: E chi ha governato? La "destra" e la "sinistra" cioé il "peggio" e il "menopeggio". Sono più intelligente di loro e non mi degno di prestare attenzione ai loro giochetti da bambini scemi. Vaffanculo elezioni 2008... poi si vedrà

Massimo Ioannucci 11.04.08 18:01| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sorge un dubbio.... Perchè di Stefano Montanari non si parla più?? FORSE PERCHE' DICE CHE DI PIETRO FA SCHIFO ANCHE LUI??????? Meditate gente, meditate... Mi sembra di capire che questo blog sia una velata estensione del caro Di DIETRO!! Buone elezioni a tutti, qualunque cosa decidiate di fare!

GIANCARLO P. Commentatore certificato 11.04.08 17:57| 
 |
Rispondi al commento

NON VOTARE DAREBBE L'ITALIA IN MANO AL MAFIOSO :
UN SOLO GRIDO: VOTARE ANTONIO DIPIETRO
MANCANO DUE GIORNI ED ANCHE TU BEPPE DEVI SCHIERARTI .
NON TI PERDONEREI MAI SE IL NANO VINCESSE PER POCO

Andrea Pinto (andrea6210) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 17:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Se Berlusconi prende gli stessi voti dell'altra volta + almeno il 50% degli incazzati della sinistra, a bell'è SRAVINTO !!!

ELEMENTARE WOODSON!

Alexander S. Commentatore certificato 11.04.08 17:54| 
 |
Rispondi al commento

CHI si estranea dalla lotta è una gran fijo de na mig...

Filippo L. 11.04.08 17:50| 
 |
Rispondi al commento

andate pure a votare, un somaro non diventerà mai un cavallo da corsa....
beppe sei grande,non ti meritiamo.
VAFFANCULO A CHI VOTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

romolo b. Commentatore certificato 11.04.08 17:46| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

5 mesi fa ero un accanito fans di beppe, partecipavo a tutte le iniziative.Da quando o perso il lavoro a 48 anni e calato il buio dentro di me ora tutti i problemi dell'italia mi sembrano poca cosa,non riesco a trovare un lavoro ,neanche il più misero,credo che la faro finita con questa vita addio.

mauro monteleone 11.04.08 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace, egr. Sig. Beppe Grillo, che Lei non sappia distinguere il peggio dal meno peggio. E sopratutto non sappia guardarsi nello specchio. Se si guardasse, scoprirebbe l'esistenza di un terzo genere. Lei: che il peggio del peggio. Un povero qualunquista e sfasciacarrozze. Con il suo atteggiamento, non si accorge di vellicare il basso ventre di quel tipo di italiani, desiderosi dell'uomo forte. La sua propaganda astensionista, favorisce solo colui che Lei, a parole, fa finta di combattere.

Leopoldo Apa Commentatore certificato 11.04.08 17:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe svegliati! Con i comunicati sul blog non otterremo nulla. I nostri politici hanno capito che siamo buoni solo a chiacchierare, e ci prendono per il culo. Facciamo vedere loro che siamo capaci di altro. Facciamo una grande protesta sotto i palazzi del potere, pacifica ma risoluta. Rechiamoci in centomila al quirinale, a montecitorio e a palazzo madama e depositiamo sui loro marciapiedi centomila sacchetti di immondizia umida come dono rispedito ai mittenti. Facciamo capire loro che è finita con le chiacchiere, che continueremo a portare spazzatura ed altro fino a che non ci restituiranno i diritti di cui siamo stati rapinati. Porteremo loro pomodori e uova marce fino a che non ci ridaranno il diritto di voto, il diritto di fare i referendum, il diritto di non essere governati da mafiosi, ladri e bancarottieri, di avere una giustizia giusta ecc. Approfittiamo del 25 aprile per far capire loro che se i nostri padri si sono liberati da mussolini con il sacrificio della vita, noi ci libereremo di loro coprendoli di vergogna di fronte a tutto il mondo, pacificamente, in modo che non saranno giustificati per usare la violenza contro un popolo che reclama i propri diritti. Vengano pure migliaia di poliziotti, carabinieri ed anche i corazzieri del sig. napolitano; noi non muoveremo un dito, faremo come Gandhi, ci sdraieremo per terra; Li voglio vedere trascinare centomila persone. Se non altro li costringeremo a farsi il culo. Pensaci bene! Il risultato sarà superiore ad un milione di comunicati sul blog. Ciao!

franco d. Commentatore certificato 11.04.08 17:35| 
 |
Rispondi al commento

anche a me piacerebbe andare a non-votare, però il solo pensiero che la protesta non raggiunga la massa critica e quindi non scongiuri il pericolo di un Berlusconi-ter mi fa cambiare idea. Andiamo a votare PD ancora per questa volta, tanto dopo gli teniamo il fiato sul collo con i V-DAY e altre iniziative ben più efficaci di una posizione di principio.

paola oberto Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 17:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

mi sembra di capire che solo i commenti con i nomi di alcuni candidati possono essere spediti!!!
M O N T A N A R I
il non peggio.
voi non votate e berlusca o topo gigio vanno a fare di nuovo i loro comodi, con i nostri soldi e solo per i loro interessi..


alice b 11.04.08 17:29| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sarebbe bello se non votare fosse utile o se desse un segnale per fare in modo che vadano tutti a casa.
Purtroppo l’effetto che si ottiene è tragicamente e perfettamente opposto.

Meno gente c’è da contentare più è facile contentarla.
Quindi se vogliamo dare una mano a questi politici nel perseverare a fare quello che gli pare della nostra vita, la soluzione
migliore è quella di non andare a votare.

Così tra un po’ di anni a forza di non andare a votare, ci ritroveremo con percentuali di voto “Americane”, con due soli schieramenti all’Americana, con uno stile di gestione della cosa pubblica all’Americana (sanità, giustizia, guerre ecc.ecc) e via discorrendo.

Eppure Michael Moore ci aveva avvertito.

In sintesi, se non si vota il meno peggio, si offre una ottima occasione ai peggiori di peggiorare ancora di più la nostra situazione, qualora ciò consentisse loro di trarre un vantaggio, tanto gli scontenti non vanno a votare…..

Carlo Corti 11.04.08 17:29| 
 |
Rispondi al commento

se non ci fosse davvero altra scelta...ok...vada per il non voto.
ma se c'è...vogliamo far finta di niente???
ci sono persone per bene che, come tutti noi che seguiamo beppe, si schifano di questa italia...e la vorrebbero cambiare, per renderla migliore..
e allora dopo tanti voti dati ai peggio e ai meno peggio...potremmo darne uno a chi è MEGLIO...
le liste civiche sono appoggiate da beppe...
e allora
pensa italia e vota...
ma vota bene

alice b 11.04.08 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Dico solo che... Tanto non importa chi votiamo...
Tanto in Italia anche i Pooh hanno capito come funzionano le cose...
Date un'occhiata a Pinocchio...
"... ma stavolta il nostro Picciotto sembra veramente deciso a non farsi convincere: ha promesso di tornare dal Boss e soprattutto, di tornare a casa e nonostante l'entusiasmo di Cirignolo e suoi amici, pare proprio che non ci caschi. È inutile insistere, lui non partirà mai per il Paese dei Mafiosi!"

Nel Paese dei Mafiosi
se ti piace l'illegalità
nel Paese dei Mafiosi
ogni giorno in criminalità!
c'e' tutto ma proprio tutto
e di piu'
ma e' il paese piu' grande che c'e'
puoi trovare tutto
giorno e notte a rubare a cazzeggiare
non si va mai in galera!
pizzo e Cocaina
niente da lavorare
c'e' una posta sola
e non si sa dov'e'
non ci sono sbirri o agenti
che ti stanno addosso
anche gli stadi son tutti piu' belli
e si danno tutti addosso!
Poi se non hai voglia
di scappare agli agenti
qui non c'e' nessuno
che ti arresterà!
Nel Paese dei Mafiosi
ogni giorno una pazzia
da non credere ai tuoi occhi
se ti piace l'anarchia
fai presto sniffa tutto e salta su'
c'e' tutto ma proprio tutto
e di piu'
Ma a chi riesce a spacciare più crack
danno dieci milioni!
puoi scaricare anche i film piu' vietati
con le donne nude
discoteche da sballo
col volume a palla
mastica le pasticche
fino a che non ti beccherràn!
Nel Paese dei Mafiosi
se ci arrivi non ti mandan piu' via
scuole piene di meningococchi
niente caramba ne' polizia
fai presto frega tutto e salta su'
c'e' tutto ma proprio tutto
e di piu'
c'e' tutto ma proprio tutto
e di piu'
Nel Paese dei Mafiosi
se ti piace la liberta'
Nel Paese dei Mafiosi
ogni giorno una novita'
c'e' tutto proprio tutto
se ti va

Veltrusconi PierCasini 11.04.08 17:22| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi una speranza c'èp ancora.... si chiama Antonio di Pietro....
andate a votare se non volete ritrovarvi di nuovo lo psiconano a governare...sarebbe una tragediaaa!!

http://maurosenatore.blogspot.com


GRILLO
QUANDO VEDRAI FARE AL "NUOVO" PRESIDENTE DEL CONSIGLIO LE PIù GROSSE SCONCEZZE, ABBI LE PALLE PER FARTI UN ESAME DI COSCIENZA E CHIEDERTI SE LA TUA SCELTA DEL NON VOTO è STATA DAVVERO LA SCELTA MIGLIORE!!
QUESTO È IL MIO V-DAY E LO DEDICO TUTTO A TE!!!

MESSAGGIO PER I VISITATORI DEL BLOG:
NON CAPISCO A CHE SCOPO, MA GRILLO, COME BERLUSCONI, STA USANDO LA SUA POTENZA MEDIATICA E VI STA MANIPOLANDO.
A PRESCINDERE DAL VOSTRO INCONCLUDENTE NON VOTO, BERLUSCONI GOVERNERà L'ITALIA E LO FARà A MODO SUO.
SVEGLIATEVI, PORCA PUTTANA!!!

tedos team 11.04.08 17:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

bello il non voto....direi che far scegliere ad altri per noi è una grande idea.
baaa

alice b 11.04.08 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Io, forse sono uno dei pochi, che è riuscito a rendersi conto,in anticipo,che gli italiani è il più grande popolo di coglioni che esista. Non riesco a capire come si possa ancora credere alla politica dopo tutto quello che ci hanno fatto questi "mercenari,delinquenti,mafiosi". Hanno ucciso l'Italia!Quello che fa Beppe è il minimo di quello che si dovrebbe fare!Se questo fosse accaduto in Francia o altra nazione la rivoluzione era già in atto da anni.Fino a quando metteremo quella croce sul simbolo di un partito,saremo complici di questo schifo.Per arrivare ad essere un politico devi corromperti, con la mafia, con la massoneria ecc.questa è l'unica strada altrimenti ti eliminano, quindi chi sta lassù, come ci è arrivato?Perché dicono che l'importante è andare a votare,anche contro? Perché fino a quando l'italiano fa questo, plagiato dalla convinzione che votare è un diritto,loro ridono perché ciò significa che il sistema politico attuale ancora interessa alla gente,tutto continua ad andare avanti così senza che nulla cambi e loro, sempre gli stessi, continuano a "mangiare" li dentro. E' come quello che si lamenta dei calciatori che guadagnano troppi miliardi e poi lui è il primo ad andare allo stadio, contribuendo economicamente al loro benessere. Beppe,l'unica cosa che ti critico è questa: tu vuoi dare il governo in mano al popolo, succederebbe un disastro perché il popolo, purtroppo, è "pecorone", ignorante, ognuno pensa per sé stesso.Tu ti sacrifichi per loro e poi, al momento opportuno, ti voltano le spalle. Solo se non votasse più nessuno faremmo veramente impaurire questi signori governanti, solo così potrebbe veramente cambiare qualcosa e loro lo sanno; solo di questo hanno paura. Il mondo ormai è inrecuperabile,siamo nel punto di non ritorno. Ci sono dei sistemi di potere, occulti, che non si vedono mai, che sono al di sopra dei Presidenti, dei capi di Stato, della mafia ecc, Questi decidono affinché le cose non cambino mai. Grazie Beppe continua così!

Maurizio S. 11.04.08 17:11| 
 |
Rispondi al commento

BRAVISSIMO TU E I TUOI AMICI!!!!
COME SIETE PURI E INTEGERRIMI!
E OVVIAMENTE PRETENDETE IL MEGLIO, È UN VOSTRO DIRITTO.
NEL FRATTEMPO PER NON ACCONTENTARVI DEL MENO PEGGIO, CI BECCHEREMO TUTTI IL PEGGIO DEL PEGGIO.
BRAVISSIMI, BRAVISSIMI!!
MA ANDATE A CAGARE, VA!!!

tedos team 11.04.08 17:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

VORREI PASSARE QUESTI ULTIMI GIORNI IN PACE CON L'ITALIA PRIMA CHE L'AVVENTO DEL VECCHIO REGIME DEL MALATO SI RIPRENDA LA PAGNOTTA E MI FACCIA SCAPPARE DALL'ITALIA.IO VOTO WOLENTIERI.

sheila massellucci 11.04.08 17:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Altro che se è peggio!!!torna pure dell'Ultri!!!!
BASTA LEGGI VERGOGNA!!!!!

BASTA CAZZO!!!

Simone . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ho scritto della accertata contaminazione nucleare, da almeno 2 anni, dell'acquedotto piemontese del Monferrato ma non avete dato nessun rilievo alla news. Anche voi allora siete il "meno peggio" e parlate solo dei cavoli che decidete, senza riguardo al rilievo delle notizie.
Siamo messi proprio male, siamo un paese di cialtroni e la classe dirigente rappresenta degnamente quello che siamo.silvia

silvia imperiale Commentatore certificato 11.04.08 16:50| 
 |
Rispondi al commento

COMPLETAMENTO DEL MESSASSIO SUCCESSIVO
(postato involontariamente incompleto)

Quando i giornali parlarono di "Colpo mortale alla mafia", Mori dichiarò ad un suo collaboratore: « Costoro non hanno ancora capito che i briganti e la mafia sono due cose diverse. Noi abbiamo colpito i primi che, indubbiamente, rappresentano l'aspetto più vistoso della malvivenza siciliana, ma non il più pericoloso. Il vero colpo mortale alla mafia lo daremo quando ci sarà consentito di rastrellare non soltanto tra i fichi d'india, ma negli ambulacri delle prefetture, delle questure, dei grandi palazzi padronali e, perché no, di qualche ministero. »
La speranza è sempre l’ultima a morire.

Carlo Guglieri () Commentatore certificato 11.04.08 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Meno peggio = meglio
Non sono d'accordo
E chi sarebbe il meglio?
Berlusconi? (no comment)
Veltroni? (colluso con il potere di certi banchieri e di vari imprenditori, all' interno del suo partito un certo bassolino...)
Di pietro? (votare lui vuole dire mettere veltroni presidente del consiglio)
Casini? (cuffaro nelle sue liste, e ho detto tutto)
Bertinotti?(non mi riconosco nelle sue idee)
Santanchè?(non mi riconosco nelle sue idee)

Se qualcuno vi chiedesse quale dita della mano volete tagliarvi, voi cosa rispondete?
Io sicuamente rispondo: la mia mano non te la do manco per sogno.
Il meno peggio non è il meglio, e nel caso delle elezioni italiane non è neanche il minimo.
Occorre imballare il sistema, un voto alla camera e il voto opposto al senato. Nessuno vince, nessuno governa.

luca s 11.04.08 16:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

vorrei una conferma, io vivo in messico pero ancora non ho residenza pero mia sorella si e come italiana all estero ha ricevuto,dal consolato le schede x poter votare xro mi e sorto un piccolo dubbio,in queste schede ci sono solo 4 partiti,quello di veltroni,di berlusconi,casini e santalche. dell ultimo ora non sono molto sicuro ma posso controllare.la mia domanda e perche solo 4 e perche 3 di destra e 1 di sinistra?
io ho pensato a 2 teorie :
1)mettendo 3 partiti di destra x simpatia di uno o dell altro la destra accalappia piu voti.
2)mettendo 3 partiti di destra x simpatia di uno o dell altro i voti si dividono quindi veltroni ne trarrebbe vanteggio nei confronti di berlusconi,essendo l unico partito di sinistra nelle scheda.
x favore qualcuno mi spieghi che cosa e tutto questo.se volete potrei mandare le foto delle schede..x favore mandatemi una risposta,al mio mail. palestrau@tiscali.it

ivano furcas 11.04.08 16:40| 
 |
Rispondi al commento

In Italia l’Economia è asfittica ed il mercato interno in chiara recessione: un mercato sano può esistere solo in un territorio la cui popolazione abbia GLOBALMENTE una buona capacità di spesa. In un mercato libero gli operatori economici producono beni e servizi tenendo conto di un rapporto qualità/prezzo vincente sulla concorrenza e, osservando le strategie commerciali degli “avversari”, studiano altre tecniche, nuove tecnologie, nuovi sistemi produttivi per continuare a primeggiare nel loro settore. Chi si sottrae alla competizione viene espulso automaticamente dal mercato. In Italia ogni attività (pubblica o privata) è governata dalle Caste che, raggruppandone gli interessi collettivi, proteggono gli incapaci (che in un mercato libero sarebbero ignorati dai consumatori) e, automaticamente negano la possibilità ai migliori di emergere spingendoli a contrarre i costi a discapito della qualità, per allinearla a quella media. Naturalmente, in questo contesto, la scarsa ricchezza prodotta NON VIENE RIDISTRIBUITA. Qualche buon risultato economico viene conseguito da coloro che producono a bassi costi ed esportano dove esiste migliore capacità di spesa ed ottimale ridistribuzione della ricchezza. Finché il giochino reggerà… finché verrà loro consentito di proseguire. A testimonianza di tutto ciò valutiamo l’avversione delle caste nostrane per l’attività uguale e contraria che arriva dall’estero sul mercato interno. I mercati emergenti, Cina, India, Corea ecc. ecc. ne sono l’esempio. In mancanza di concorrenza interna si tende ad osteggiare quella d’importazione. L’unica salvezza della nostra Nazione sta nell’azione decisa contro TUTTE le Caste, a protezione del mercato interno e dell’equa distribuzione della ricchezza prodotta. Voglio ricordare le parole di Primo Cesare Mori (il prefetto di ferro) contro la Mafia. E tutte le Caste, per analogia. Quando i giornali parlarono di "Colpo mortale alla mafia", Mori dichiarò ad un suo collaboratore: « Costoro non hanno ancora

Carlo Guglieri () Commentatore certificato 11.04.08 16:37| 
 |
Rispondi al commento

SE QUALCUNO MI DIMOSTRA IL CONTRARIO... VE LO GIURO... NON VADO A VOTARE...
...se la matematica non è un'opinione... dire che un partito è il meno peggio tra tutti i partiti , equivale a dire che quel partito è il MIGLIORE tra quei partiti...
ESEMPIO PRATICO:
ci sono 5 persone. Di queste, 4 (A,B,C,D) sono alte 1.70m e l'ultimo (E) è alto 1.90m ... noi potremmo dire che E è il MENO BASSO, ma non si sbaglia nel dire che E è Il PIù ALTO!!!
Entrambi le affermazioni sono corrette.
Così se io voto il meno peggio in realtà voto il MIGLIORE fra i pArtecipanti!!!

inoltre portando alle estreme conseguenze il ragionamento iniziale dell'intervento di grillo, potremmo dire che:
se non esistesse il peggio, non esisterebbe il meno peggio... me se non esistesse il peggio... NON ESISTEREBBE NEMMENO IL MEGLIO!... noi distinguiamo il bene dal maele, il meglio dal peggio solamente perchè esiste almeno uno di essi... senza il MALE non ESISTEREBBE IL BENE... SENZA IL PEGGIO NON ESISTEREBBE IL MEGLIO...

Allora facciamo questa ipotesi:
Ci troviamo difronte ad una campagna elettorale nella quale non esisterebbe il peggio...
--- CONSEGUENZA 1: se non esistesse il peggio non sapremmo chi votare, perchè tutti i partiti sarebbero allo stesso livello... sono allo stesso livello perchè anche una sola differenza creerebbe il concetto relativo di peggio e di meglio.
--- CONSEGUENZA 2: se non esistese il PEGGIo, NON ESISTEREBE NEMMENO IL MEGLIO... quidni... per qualsiasi partito noi voteremmo, NOI NON AVREMMO VOTETO PER IL PARTITO MIGLIORE (il meglio non esiste se non c'è il peggio).
QUINDI si arriva a due conclusioni ERRATE: comunque vada non potremmo votare il migliore...

QUINDI ARRIVIAMO ALLA CONCLUSIONE: IL PEGGIO NON può che esistere inquanto esiste il concetto di meglio.
IL problema del voto "meno peggio" non esiste... perchè... per la logica... il meno peggio è il MIGLIORE. VOTANDO IL MENO PEGGIO, COSì, SI VOTA IL MIGLIORE...e questo è ciò che tutti (compreso Grillo) desiderano!!!

Gigi M. Commentatore certificato 11.04.08 16:36| 
 |
Rispondi al commento

COSA DICEVA BEPPE NEL 2006:
"Torniamo a mettere le persone giuste al posto giusto e allora chi meglio di Di Pietro? Era la persona più popolare al mondo 10 anni fà. Essere onesti è un tic, a Di Pietro viene naturale essere onesto perchè i suoi genitori gli hanno insegnato così."

Beppe Grillo DVD "Incantesimi" 2006

Gabriele Antinori Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 16:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'uomo è considerato un animale rituale. Le elezioni sono un rito democratico che da noi è diventanto un modo per mettere in ombra le forme di dominio, di pochi, su tutti gli altri membri della comunità.
Il non-voto diventa un rituale di "purificazione" che permette una presa di coscienza sulla mediocrità collusiva che viene data per scontata, e apre nuove vie di comprensione per la ricerca di una partecipazione politica attiva, come servizio verso gli altri, soprattutto verso i deboli, gli oppressi, gli indifesi.

enrico testoni Commentatore certificato 11.04.08 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Scegliere fra due merde di colore diverso non è democrazia... ma non lo avete ancora capito che la democrazia qui è già stata usurpata?
Quanto agli inutili sofismi filosofico/matematici assolutamente fuori luogo (se la vita e la politica fossero lineari come la geometria e la matematica avremmo risolto i nostri problemi da molto tempo) sul peggio e meno peggio dico solo...
Se il rancio vi fa schifo e continuate a mangiarlo lo stesso oppure cercate di rimestare in fondo alla pentola alla ricerca del boccone meno peggio siete solo dei pecoroni.
Se il rancio fa schifo e avete le palle non lo mangiate..... e se non lo mangia nessuno magari il cuoco comincia a cucinare meglio o magari si cambia cuoco cucina e ingredienti.....
Io non mangio questa merda mangiatevela voi uomini senza palle. Beppe sono con te sei un grande.

manuel Belli 11.04.08 16:31| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

...se la matematica non è un'opinione... dire che un partito è il meno peggio tra tutti i partiti , equivale a dire che quel partito è il MIGLIORE tra quei partiti...
ESEMPIO PRATICO:
ci sono 5 persone. Di queste, 4 (A,B,C,D) sono alte 1.70m e l'ultimo (E) è alto 1.90m ... noi potremmo dire che E è il MENO BASSO, ma non si sbaglia nel dire che E è Il PIù ALTO!!!
Entrambi le affermazioni sono corrette.
Così se io voto il meno peggio in realtà voto il MIGLIORE fra i pArtecipanti!!!

inoltre portando alle estreme conseguenze il ragionamento iniziale dell'intervento di grillo, potremmo dire che:
se non esistesse il peggio, non esisterebbe il meno peggio... me se non esistesse il peggio... NON ESISTEREBBE NEMMENO IL MEGLIO!... noi distinguiamo il bene dal maele, il meglio dal peggio solamente perchè esiste almeno uno di essi... senza il MALE non ESISTEREBBE IL BENE... SENZA IL PEGGIO NON ESISTEREBBE IL MEGLIO...

Allora facciamo questa ipotesi:
Ci troviamo difronte ad una campagna elettorale nella quale non esisterebbe il peggio...
--- CONSEGUENZA 1: se non esistesse il peggio non sapremmo chi votare, perchè tutti i partiti sarebbero allo stesso livello... sono allo stesso livello perchè anche una sola differenza creerebbe il concetto relativo di peggio e di meglio.
--- CONSEGUENZA 2: se non esistese il PEGGIo, NON ESISTEREBE NEMMENO IL MEGLIO... quidni... per qualsiasi partito noi voteremmo, NOI NON AVREMMO VOTETO PER IL PARTITO MIGLIORE (il meglio non esiste se non c'è il peggio).
QUINDI si arriva a due conclusioni ERRATE: comunque vada non potremmo votare il migliore...

QUINDI ARRIVIAMO ALLA CONCLUSIONE: IL PEGGIO NON può che esistere inquanto esiste il concetto di meglio.
IL problema del voto "meno peggio" non esiste... perchè... per la logica... il meno peggio è il MIGLIORE. VOTANDO IL MENO PEGGIO, COSì, SI VOTA IL MIGLIORE...e questo è ciò che tutti (compreso Grillo) desiderano!!!

Gigi M. Commentatore certificato 11.04.08 16:30| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capisco e condivido il tuo punto di vista Beppe ma putroppo i grandi cambiamenti che tutti noi auspichiamo, non si fanno in tempi brevi. E’ giusto cominciare a riprendersi il paese dai comuni e dalle comunali ma visto che queste elezioni, anche se incostituzionali, ormai si faranno, mi sembra d’obbligo: 1)allontanare il + possibile l’incubo dello psiconano!!! 2)dare un segnale x far capire che noi italiani ci stiamo finalmente risvegliando dal coma. Credo che questo segnale si possa dare votando Montanari o Di Pietro, e personalmente, il mio voto lo darò al secondo, xché tra i 2 è quello che ha + possibilità di attirare voti sufficienti a dare del filo da torcere al Veltrusconi. Certo, capisco che, alleandosi con topo gigio abbia un po’ deluso ma io personalmente credo che fosse la cosa + sensata da fare in tempi così stretti. Se saremo in tanti ad appoggiare l’Italia dei Valori, Di Pietro avrà finalmente il potere di agire in concreto, e, se fossimo tantissimi, potrebbe magari riuscire anche a scrollarsi di dosso Veltroni. Per arrivare al meglio bisogna procedere per gradi, un passo alla volta. Ci stiamo preparando per il grande balzo ma intanto dobbiamo fare quello che possiamo. E domenica qualcosa possiamo farla. Non votare equivale semplicemente a lasciare alla casta libertà totale. Invece votando possiamo ancora rompere le scatole. E intanto lavorare dal basso x preparare tra qualche anno il gran finale.

KATIA B. Commentatore certificato 11.04.08 16:27| 
 |
Rispondi al commento

NESSUNA TENDINA O IMPEDIMENTO SIMILE NELL CABINE ELETTORALI!

SI FACCIA IN MODO CHE IL VOTANTE PRESERVI LA SUA RISERVATEZZA NELL'ESPRIMERE IL VOTO COPRENDOSI SOLO CON LE PROPRIE SPALLE...

SI EVITERANNO COSI' MANOVRE 'STRANE' COME IL FOTOGRAFARE LA PROPRIA SCHEDA ELETTORALE O COME SI VOCIFERA IN SICILIA, CHE ESTRAGGA DALLA TASCA UNA SCHEDA GIA' VOTATA ALL'ESTERNO DEL SEGGIO!

Dino Colombo 11.04.08 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...se la matematica non è un'opinione... dire che un partito è il meno peggio tra tutti i partiti , equivale a dire che quel partito è il MIGLIORE tra quei partiti...
ESEMPIO PRATICO:
ci sono 5 persone. Di queste, 4 (A,B,C,D) sono alte 1.70m e l'ultimo (E) è alto 1.90m ... noi potremmo dire che E è il MENO BASSO, ma non si sbaglia nel dire che E è Il PIù ALTO!!!
Entrambi le affermazioni sono corrette.
Così se io voto il meno peggio in realtà voto il MIGLIORE fra i pArtecipanti!!!

inoltre portando alle estreme conseguenze il ragionamento iniziale dell'intervento di grillo, potremmo dire che:
se non esistesse il peggio, non esisterebbe il meno peggio... me se non esistesse il peggio... NON ESISTEREBBE NEMMENO IL MEGLIO!... noi distinguiamo il bene dal maele, il meglio dal peggio solamente perchè esiste almeno uno di essi... senza il MALE non ESISTEREBBE IL BENE... SENZA IL PEGGIO NON ESISTEREBBE IL MEGLIO...

Allora facciamo questa ipotesi:
Ci troviamo difronte ad una campagna elettorale nella quale non esisterebbe il peggio...
--- CONSEGUENZA 1: se non esistesse il peggio non sapremmo chi votare, perchè tutti i partiti sarebbero allo stesso livello... sono allo stesso livello perchè anche una sola differenza creerebbe il concetto relativo di peggio e di meglio.
--- CONSEGUENZA 2: se non esistese il PEGGIo, NON ESISTEREBE NEMMENO IL MEGLIO... quidni... per qualsiasi partito noi voteremmo, NOI NON AVREMMO VOTETO PER IL PARTITO MIGLIORE (il meglio non esiste se non c'è il peggio).
QUINDI si arriva a due conclusioni ERRATE: comunque vada non potremmo votare il migliore...

QUINDI ARRIVIAMO ALLA CONCLUSIONE: IL PEGGIO NON può che esistere inquanto esiste il concetto di meglio.
IL problema del voto "meno peggio" non esiste... perchè... per la logica... il meno peggio è il MIGLIORE. VOTANDO IL MENO PEGGIO, COSì, SI VOTA IL MIGLIORE...e questo è ciò che tutti (compreso Grillo) desiderano!!!

Gigi M. Commentatore certificato 11.04.08 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Non andate a votare ha ragione Beppe Grillo.
Leggo alcuni interventi sul blog qualcuno dice che in questo modo si consegna l'italia a berlusconi ma chi lo dice? Forse la si consegna a topogigio e allora? Francamente non vedo alcuna differenza Però se molti non votassero invece di fare i voltagabbana forse non la si consegnerebbe di nuovo al popolo l'italia?. Qualcuno mi spieghi la differenza tra due merde di cui una è a pallini blu e l'altra coi canditi sopra. Chi parla così non ha capito nulla di tutte le battaglie fatte e di quanto è stato detto e analizato in questo blog e in altre sedi di controinformazione. Se invece di continuare a sceglire il meno peggio aveste il coraggio di scelgiere davvero per il meglio non votando e delegittimando la casta... perchè questo è il punto cari amici,delegittimare gente e istituzioni che vi prendono e ci prendono per il culo da tempo immemore togliendogli ogni potere.
Adesso è il momento di dimostrare e di dare un segnale forte non i piagnistei o le stupidaggini sulla resistenza e il voto. I primi a non votare e a rivoltarsi nella tomba per lo schifo sono e sarebbero proprio coloro che hanno combattuto e sono morti per la democrazia e la libertà, se potessero vedere come è stato usurpato il loro sacrificio da questi venditori di dentifrici e spazi pubblicitari. Quindi lasciamo perdere per favore il libro cuore e guardiamo ai fatti e cerchiamo di dare un pugno nello stomaco a chi se lo merita altro che meno peggio. Chi ha fatto la resistenza ha dato la vita e voi non siete nemmeno capaci di astenervi al voto e vi lamentate se continuate a ruzzolare nella merda......un po' di coerenza please. Non facciamo sempre gli italiani pecoroni che sparlano un po' ma poi alla fine tutti in riga a prendere il rancio....che poi è sempre quello che passa il convento.


Berlusconi dice che se davvero Veltroni vuole essere democratico e garante della democrazia deve impegnarsi affinchè non ci siano brogli come nelle scorse elezioni ( brogli nn verificati peraltro)....poi si scopre ke due esponenti di forza italia sono stati arrestati per brogli in due seggi...votare il meno peggio significa quanto meno salvare la faccia...significa nn darla vinta a quel nanetto malefico a cui la Santanchè nn vuole darla...significa nn avere i paraocchi votando berlusconi...allora forza con le liste civiche e forza con Di Pietro...e caro berlusca ricorda che gli eroi sono coloro ke hanno combattuto la mafia nn quelli ke nn fanno il tuo nome....vergognati chiamare un mafioso eroe....sei squallido nn vali un cazzo...dillo chiaramente "Consentitemi ma io sto con la mafia"...almeno saresti più credibile...VERGOGNA da quella gente ke si è battuta da sempre per la libertà dalla mafia...a costo di diventare eroe suo malgrado pagando con la vita....VAFFANCULO SILVIO....E VAFFANCULO CHI LO RIPORTERà A CAPO DEL GOVERNO...BURATTINI CON I PARAOCCHI....

Giuseppe D. Commentatore certificato 11.04.08 16:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...se la matematica non è un'opinione... dire che un partito è il meno peggio tra tutti i partiti , equivale a dire che quel partito è il MIGLIORE tra quei partiti...
ESEMPIO PRATICO:
ci sono 5 persone. Di queste, 4 (A,B,C,D) sono alte 1.70m e l'ultimo (E) è alto 1.90m ... noi potremmo dire che E è il MENO BASSO, ma non si sbaglia nel dire che E è Il PIù ALTO!!!
Entrambi le affermazioni sono corrette.
Così se io voto il meno peggio in realtà voto il MIGLIORE fra i pArtecipanti!!!

GRILLO... DIMOSTRAMI IL CONTRARIO!!!

Gigi M. Commentatore certificato 11.04.08 16:00| 
 |
Rispondi al commento

il male minore e' il buio senza via di uscita.
chi pensa e si appiattisce sul male minore contribuisce solo alla barbarie ed alla sua perpetrazione.
l'italia e'un paese da terzo mondo proprio grazie a tutti quelli che lo han fatto sprofondare nel baratro del meno peggio.
e' disperato l'universo mentale di chi si aggrappa al meno peggio.
e' buia la coscienza civile e sociale di chi non riesce piu' neanche ad immaginare un futuro altro.
e firma ancora la condanna al male minore.
e il male prevarra' ancora.

andrea polzoni 11.04.08 15:59| 
 |
Rispondi al commento

la situazione dell'intero pianeta è disastrosa ma ancora peggio nel nostro paese. Non possiamo
rimanere solo a criticare. E' senza dubbio un momento di scelte, quantomeno adesso difendiamo quel poco di democrazia rimasta. Salvaguardiamo questa e poi attiviamoci per farli lavorare seriamente!! questa potrebbe essere la nostra forza!

antonio ortolani Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Non cpisco come fate a dire di votare per Di Pietro.
1 Di pietro è alleato a veltroni
2 Appena ha parlato di conflitto di interessi, veltroni lo ha zittito e lui non ha piu sollevato il problema.
3 ogni voto a Di pietro, è un voto per mandare veltroni a presidente del consiglio
L'unica soluzione è imballare il sistema, 1 voto alla camera e in voto opposto al senato.

Se invece siete fortunatoi e abitate in sicilia votate SONIA ALFANO-AMICI DI BEPPE GRILLO
lista certificata da beppe grillo.

luca s 11.04.08 15:55| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa mattina a "Omnibus" sulla "Sette" Borghesio ha dato ragione a Casini quando dice che Berlusconi e Fini saranno "OSTAGGI" della lega, e si è detto sicuro che il federalismo fiscale ha la priorità su tutto. Io non sono certo un fenomeno in politica, ma vorrei sapere cosa ne pensanno i boss mafiosi del fatto che non arriveranno più soldi al sud a rimpinguare i soliti interessi. Se il fenomeno di Arcore raccoglie gran parte dei voti dal centro sud, la ragione la conoscono tutti, cioè nella legislatura 2001- 2006 le politiche del centrodestra, abbiamo visto tutti chi hanno favorito,(vogliamo parlare solo della premessa del ponte sullo stretto). Ora se il federalismo fiscale farà si che arriverà l'80% in meno di denaro pubblico alle regioni del meridione, cosa succederà a coloro che traggono i maggiori consensi elettorali da questa zona d'Italia. La mafia le cose non le manda a dire, loro hanno le loro rigide regole, e chi sgarra non credo possa fare sonni molto tranquilli. Quindi vincendo Silvietto si ritroverà fra la tagliola della lega e le carezze di una certa società meridionale che si avvale solo di leggi ferree.
Auguri Cavagliere io non la invidio e non la voto; anzi vado a votarle contro, e se ci pensa bene lo faccio per il suo bene, perché se perderà le elezioni avrà forse un pretesto per sfuggire alla tremenda morsa sopra descritta. Ossequi a buon voto a tutti. Silvano Notari.

Silvano Notari 11.04.08 15:52| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti, anche io credo come tanti altri nel blog andrò a votare. non votare vuol dire volersi fare più male di quello che già ci faremo. in attesa di una rivoluzione preferisco vivere meno peggio che insopportabilmente male. e queste sono le uniche alternative

dario colombo Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 15:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Beppe ,
questa volta spero proprio che nessuno ti ascolti ,ma temo che qualche danno ,tu l'abbia ormai prodotto .Qualcuno di noi,che ti segue giornalmente finirà per crederti.è vero,siamo ormai abituati a scegliere il meno peggio,ma in questo clima è l'unica arma che rimane,che in questo caso è un'arma formidabile.Pensa,se i delusi non ti ascoltassero e in massa votassero contro Berlusconi avremmo scongiurato il pericolo catastrofico di essere ricordati nella storia,come quelli che hanno scelto di essere rappresentati da un presidente della repubblica amico della mafia.E si perchè, forse ti sfugge la cosa ma se la destra vince e governa per 5 anni prima della scadenza del mandato potrà scegliere anche il presidente della repubblica.Spero nessuno possa ringraziarti per questo.

giorgio c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 15:50| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Beppe, per me sei la luce nelle tenebre di una informazione mercenaria, ma per adesso, oggi, per il non voto NON SONO D'ACCORDO!! Il sogno è bello, ma come tutte le cose perfette non sono di questo mondo! Io non mi voglio accontentare, io combatto ogni giorno per migliorare questo paese...ma io combatto con i miei stessi amici, con i vicini di casa, con il mio comune che ha solo 26000 abitanti!! Combatto contro quello che non fa la differenziata perchè non sono affari suoi, combatto con quello che mi ruba i tergicristalli perchè a lui hanno rubato i suoi, combatto contro il mio comune che ha me fa girare le scatole per le cavolate e poi per il ricchetto di turno manda ai maiali le regole più basilari!!! NOI ITALIANI SIAMO IL MENO PEGGIO!!! Io capisco il tuo ragionamento ma non hai considerato che NOI ITALIANI SIAMO ANCORA IL PEGGIO!!! La battaglia è lunga e piena di pericoli...ANCORA E'PRESTO!!! ANDIAMO A VOTARE!!! PRIMA SCONFIGGIAMO IL DIAVOLO E POI AVANTI CON LA LOTTA!!!!!

Silvia Provvedi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 15:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare che quasi tutti gli utenti di questo blog che non seguiranno il tuo consiglio ed andranno a votare, voteranno per Di Pietro.

Accidenti a te Grillo, ti fa proprio così schifo Di Pietro al governo?
Eppure fino a ieri lo elogiavi.

Dovresti sentirti in colpa per ogni blogger che hai convinto a non votare perchè quello, appunto, sarà un voto tolto a Di Pietro.
Che non è affatto il meno peggio!

E se l'Italia finirà di nuovo sotto gli artigli del berlusca, un po' di colpa sarà anche tua.

Belin...

elena m. Commentatore certificato 11.04.08 15:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Potrei ricordare al povero folle che ascrive a B l’arresto di Riina, che nemmeno al grande B è riuscito di fare tutto quello che gli pareva e c’erano cose come l’arresto di Riina che erano troppo avanti per essere fermate. Gli ricordo che l’arresto di Provenzano avvenne proprio il giorno dopo la sua sconfitta. Forse B non ha potuto fare tutto nei primi 2 governi , ma vediamo le sue buone intenzioni per il 3°. Intanto di favori a mafiosi e corrotti ne ha fatti a bizzeffe, se stesso compreso: ha fatto rientrare i capitali sporchi dall’estero premiandoli fiscalmente, ha elogiato l’evasione fiscale, ha tolto il sequestro dei beni mafiosi, ha sostituito le regole per gli appalti sostituite con piani obiettivo dati a discrezione superiore, firmato un’opera inutile come il ponte di Messina, distorto il sistema processuale e penale, voluto l’indulto al voto di scambio mafioso, distrutto il sistema processuale e penale trasformandoli in inutili bagagli che non puniscono più nessuno, ricandidato 25 pregiudicati.. La mafia gli ha chiesto la sospensione del 41 bis per il carcere duro ai mafiosi, Castelli non lo ha fatto, ma, se avrà modo, B farà anche questo, come ha depenalizzato il falso in bilancio e intende fare lo stesso con la bancarotta fraudolenta (la mafia ormai è impresa). Insomma parlare dell’arresto di Provenzano come una buona opera di B mi pare da folle. Intanto abbiamo una dichiarazione di fedeltà alla mafia fatta in tv con l’elogio dell’assassino Mangano, promosso ad eroe, tipico gesto di strafottenza mafiosa. E sempre abbiamo il padrino Dell’Utri che controlla ccosì che esegua quello che la mafia gli ordina. Il resto è ciarpame.

viviana v. Commentatore certificato 11.04.08 15:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Cavolo quello k scrivono in tanti (troppi) mi sconcerta un po': perchè avete paura k vinca il nano bastardo ( e bastardo in questo caso è un aggettivo comune non è un insulto)? credete k la tav la facciano? io gli vado a mettere una bomba? il ponte sullo stretto? glielo facciamo saltare, mandare in bancarotta l'alitalia? gli operai danno fuoco al parlamento. Lo scegliere il meno peggio è proprio invece il peggio; mi spiego: io (malauguratamente) ho sempre votato a sx xchè questa merda di destra serva del Vaticano, mafiosa e becera la odio e li vorrei uccidere di tutti ma votavo sempre la merda che puzzava di meno ma appunto la merda è merda se anche puzza di meno è sempre sterco.
Il fatto è che mi dà fastido votare uno che non mi rappresenta uno che in due anni è solo riuscito a tenere aperte le frontiere e rendere la nostra terra patria degli zingari dei ladri e degli stupratori per non parlare dell'aumento delle tasse! e non è vero che non ci abbia pensato: cavolo voterei anche bertinotti purchè non ci fosse il porco al governo! però non si può fare così in tutti i paesi del mondo si vota uno k fa le cose indipendentemente dal partito che rappresentano come ad esempio in Inghilterra, quindi fuck al voto e appoggio Beppe in tutto! ciao a tutti!

Lorenzo M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 15:43| 
 |
Rispondi al commento

io andrò a votare. Credimi, non lo faccio per quella sorta di qualunquismo alla meno peggio. Penso come moltissimi miei compatrioti che i veri cambiamenti non si fanno a colpi di testa ma con una costante inesauribile rivoluzione. Solo un adolescente può pensare che il suo voto, la sua narcisistica e giustamente indignata astensione possa cambiare le cose. Berlusconi comunque dice che vincerà... sarai contento Beppe... così vedrai i contorcimenti della merdosa sinistra... e allora??? sai che soddisfazione!!!, sarà come non avere votato in massa Veltroni!!! Fate i fighetti, tu e soprattutto quell'anoressico di Travaglio! Spero tanto che tu non abbia a pentirti amaramente degli inviti fatti ai tuoi connazionali... Hai presente un pugno di mosche???... ciao! Donatella - Genova

Maria D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 15:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

su questo sbagli, beppe
continuo a farti i complimenti perchè senza di te non ci sarebbero quei pochi spiragli di speranza che ora si cominciano a intravedere in politica (sempre con la p minuscola)

ma non è vero che votando ora Di Pietro sia votare il meno peggio
il suo lavoro come ministro in questo anno e mezzo non è nemmeno paragonabile con quello dei suoi predecessori

mi spiace che tu non dia neanche una pur minima fiducia a queste persone

carlo gatti 11.04.08 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, mi dispiace di non essere siciliano e di non poter votare per la regone sicilia.
Per la regione sicilia VOTATE SONIA ALFANO.
Ci vuole tempo, molto tempo a costruire un movimento sano e onesto, un organizzazione politica che faccia solo l'interesse dei cittadini, ma noi abbiamo molto tempo e molta pazienza.
Alla camera, al senato votate pure chi volete, tanto non cambia niente, tutto è deciso.
Ma è possibile dare un segnale, un segnale forte almeno per la regione sicilia. E io mi aspetto che tutti i siciliani onesti, e io ne conosco molti, diano un segnale a questa banda di farabutti.
Alla regione sicilia votate SONIA ALFANO- AMICI DI BEPPE GRILLO.
E tu beppe, per favore pruomuovi di piu questa lista, ne abbiamo bisogno.

luca s 11.04.08 15:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SE SI VOTA VUOL DIRE CHE VI PIACE CHE VI PRENDANO PER IL CULO, DOPO NON LAMENTATEVI DEL GOVERNO NEI BAR.
POSSO ESSERE FAVOREVOLE A VOTARE UN SINGOLO, NON COSTRETTO A VOTARE UNA COALIZIONE, PERCHE SE VOTO DI PIETRO, COSA MAI POTRà FARE, SE NON SEGUIRE L ONDA DEI BEN NOTI , E QUESTI SAPPIAMO BENISSIMO COSA SONO IN GRADO DI FARE.
ALLORA MI SEMBRA PIU UTILE RACCOGLIERE FIRME COME DICE BEPPE E COSTRINGERLI A CAMBIARE IL METODO DI QUESTA POLITICA.
SE OGGI SI VOTA SI DA ANCORA RAGIONE A LORO...
...HAI VISTO ? ANCHE SE LA PRENDONO SEMPRE IN CULO TORNANO SEMPRE, COME I CANI CON I SUOI PADRONI.

san b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho l'impressione che Grillo faccia colazione con un bel kriegl di grappa e poi si metta a scrivere. Un post senza senso, quindi senza valore. Capisco che sia deluso dal non aver potuto fondare un partito politico a causa della prematura dipartita del governo Prodi. Ma da qui ad aiutare lo psiconano a vincere le elezioni.....
Oppure, sotto sotto, c'è qualcosa d'inconfessabile e allora tutto torna. Comunque, tutto sulla nostra pelle! Alla prossima

antonio sivec 11.04.08 15:25| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ritengo che a monte della scelta del "meno peggio" ci sia la tipica attitudine dell'italiano (e non mi azzardo più di tanto a trovare probabili similitudini con gli altri "latini" perchè non parlerei a ragion veduta) a considerare il peggio come metro di paragone per giustificare le proprie manchevolezze sia preventivamente che a posteriori; per intendersi, il classico atteggiamento di chi si sente in diritto di fare qualcosa di ingiusto "perchè tanto c'è chi fa peggio" o "perchè tanto lo fanno tutti".
Lo stesso atteggiamento porta ad una aberrazione nel giudizio del "bene", perchè partendo dal precedente presupposto, si giudica il "buono" come fosse "eccezionale", il "bravo" come "genio", eccetera, per elevare la propria mediocrità (o peggio) a virtù.
Questo atteggiamento generalizzato tanto da essere diventato di uso comune anche da parte dei media, porta però ad una inesorabile tendenza al peggio, il classico circolo vizioso.
Come mi diceva la mia mamma: "Non lamentarti di chi fa male, prendi esempio da chi fa bene".
Questo ragionamento banale, purtroppo mi sembra completamente disatteso in Italia ultimamente e questa è una delle principali cause anche del dilemma elettorale, perchè ci troviamo a dover giudicare un peggio che ci somiglia e al quale, chi più chi meno, aspiriamo.

con rispetto..

Daniele Zini 11.04.08 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo con Grillo.... il meno peggio esiste e a volte serve. Se, come in queste elezioni, non abbiamo molto da scegliere, il meno peggio serve per dare un segnale, per far capire che "sappiamo" che abbiamo le mani legate. Serve per non confermate tutto "il programmaa già preconfezionato" che ci hanno preparato.
Ripeto il concetto già espresso: come diceva Montanelli "turiamoci il naso e votiamo il meno peggio"
Cordiali saluti e buon voto a tutti.

Dario Salerno 11.04.08 15:23| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN QUESITO SU SE SIA DAVVERO INATTUALE TURARSI IL NASO PER VOTARE IL MENO PEGGIO? Chi in campagna elettorale direbbe che non si devono diminuire le tasse o che non pensa di aumentare le pensioni? IO VOTO L'ITALIA DEI VALORI DI DI PIETRO IN SENATO ED ALLA CAMERA, PER OTTO PROPOSTE DA ME CONDIVISIBILI E PERCHè I DEMOCRATICI POSSANO VINCERE (anche se, per una maggiore condivisione di idee, dovrei votare La Sinistra L'Arcobaleno e mi auguro che chi voti Bertinotti alla Camera, possa votare Veltroni al Senato, per poter arrivare al pareggio di una camera a testa)! REINTRODURRE LE PREFERENZE PER I CANDIDATI ALLE ELEZIONI POLITICHE, PROIBIRE L'ELEZIONE AI CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA, PROIBIRE INCARICHI DI GOVERNO A CHI HA IL CONFLITTO DI INTERESSI, DETASSARE COMPLETAMENTE GLI STRAORDINARI, REALIZZARE INCENTIVI PER FAVORIRE ILLAVOROA TEMPO INDETERMINATO, GARANTIRE UN REDDITO MINIMO PER I PERIODI DIINATTIVITà AI LAVORATORI FLSSIBILI, LEGIFERARE SULLA TV PER SUPERARE IL DUOPOLIO RAI MEDIASET E FAVORIRE IL PLURALISMO, AUMENTARE IL FINANZIAMENTO DELLA RICERCA (dall'1 al 2% del Pil): SI PUO FARE! PaTo '71

Tommaso Pastorini 11.04.08 15:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, questa volta mi sà devi fare un passo indietro e riconoscere il tuo errore d'impeto. Da parte mia, con un'amaro nel cuore indicibile, ho già deciso che se PsicoNano sarà allora sarò autorizzato a non sentirmi + un codardo e farò quanto possibile per andarmene dal paese + bello del mondo. Sono già disgustato e sconfortato a sufficenza da questa condotta criminale nei confronti delle sorti di un popolo stordito dal paese dei media-balocchi. Fatti sentire e dai voce alle persone che ti stanno chiedendo di diventare un riferimento per la loro insicurezza e desolazione.

Il Duca 11.04.08 15:20| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


caro Tonino
ti annuncio che io non ti voterò,anzi non andrò a votare,non votando per te sarebbe inutile.
Il perchè della mia decisione è presto detto,la tua scelta di entrare nel P.D.
Capisco che ciò ti garantirà la sopravvivenza,ma, io da te, mi aspettavo il cambiamento, e cioè che tu dicessi a tutti noi: cari italiani,sapete che ho sempre lottato contro la corruzione e per la Giustizia,ora con lo sbarramento al 4% alla Camera ho bisogno dei vostri voti,affinchè io possa da indipendente, approvare o bocciare i provvedimenti che la maggioranza governativa prenderà. Se non arriverò al quorum,vorrà dire che mi impegnerò maggiormente dall'esterno per scuotervi e farvi capire che, senza il rispetto delle regole, non si va lontano,se invece grazie a voi ci arriverò avete la garanzia di un partito che ha un unico scopo,l'interesse del cittadino.
Invece anche tu hai preferito la pagnotta sicura.

dante alighieri Commentatore certificato 11.04.08 15:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Volete sapere una cosa? Ieri ero a Milano a vedere il comizio di Veltroni....parlano solo di aria. TUTTI

Francesca Caricato 11.04.08 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti seguo oramai da anni con simpatia e ti reputo un faro per chi abbia spirito critico e voglia di verità in questa nostra Italia malata e derelitta.
Però permettimi di dissentire rispetto a ciò che sostieni in questo tuo ultimo intervento.
In breve ti dico che nonostante i difetti e le mancanze disdicevoli e imperdonabili della sinistra italiana (o meglio del centrosinistra), io non me la sento di consegnare il paese in mano a Berlusoni.
Perché? Perchè negli ultimi tempi io le differenze tra la cultura politica della sinistra e della destra berlusconiana sono esplosi palesemente.
E vero, condivido anch’io la tua aspirazione a una vita normale e non meno peggio. Ma purtroppo in questo momento è necessario fare di necessità virtù e andare avanti.
D’altra parte personalmente ero convinto di disertare il voto fino a pochi giorni fa ma onestamente non posso permettere a testa d’asfalto di riporta il paese 150 indietro. Di riscrivere i libri di storia e i manuali di diritto pubblico a suo piacimento, di far passare i mafiosi ergotolani per Eroi e Borsellino e Falcone come dei fessi, solo per i suoi interessi personali e per la sua bramosia di potere. Dare via libera a questa destra significa mettere in discussione i principi basilare di quel po’ di vivere civile che ci è rimasto.
Diciamocela tutta, anche il tuo preziosissimo blog rischia di essere messo in sordina.
Il PD non mi entusiasma (così come l’archeopolitica e la vacuità propositiva della sinistra arcobaleno). Voterò, per dirla alla Montanelli, con il naso turato.
Purtroppo spesso il meglio e nemico del bene, o meglio il normale eè nemico del Meno Peggio che, e qui dissento, sempre meglio del Peggio.
Con affetto e ammirazione.
Massimo

Massimo Ruotolo 11.04.08 15:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

. Chi amministra ha il dovere di farsi un forte esame di coscienza: cosa li ha indotti a scegliere la politica? In funzione di che cosa sono li? Solo per mantenere un posto di lavoro ad alto livello? E se fare politica dev’essere finalizzato al bene della società, perché aumentarsi stipendi e pensioni o utilizzare auto di rappresentanza più costose? Se fossi un politico mi vergognerei.
CITTADINI SVEGLIATEVI. Dovete fare sentire la vostra voce, ribellatevi. E se gli amministratori si comportano in questo modo, lo strumento della gente per cambiare le cose è di non votarli più.

dante alighieri Commentatore certificato 11.04.08 15:14| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON IL PRIMATO DELLA POLITICA SULLA GIUSTIZIA, basta con Icaro-Testa d'Asfalto ed il tormentone Alitalia, definitivamente fallita durante il suo quinquennio in coppia con Emmental Lunardi, basta con le candidature mafiose, basta con il debito pubblico finito sulla luna durante la gestione Tremonti,basta con la salma politica di Fini che aspetta che Testa d'Asfalto tiri le cuoia, basta con Malpensa hub finanziato dalle nostre tasse, nel deserto del varesotto di Bossi e Maroni, basta con Fiorani, senza cui la Lega andava in bancarotta, basta con il porcellum, basta con Azzurro Caltagirone e gli interessi di suo suocero, basta con Storace e lo spy gate per governare il Lazio, basta con gli aborti verbali di Ferrara, basta con Geronzi in banca e non in tribunale, basta con la merda di Fede e di Vespa che straripa dal televisore, BASTA CON LA POLITICA DEI FURBI E LA SOCIETà DEI FESSI: FATE ABBASSARE LA VOCE A QUESTA GENTE DURANTE I LORO COMIZI, FATELI SCENDERE DAL PREDELLINO! IO VOTO PER L'ITALIA DEI VALORI DI DI PIETRO: ALLA CAMERA ED AL SENATO! PaTo '71

Tommaso Pastorini 11.04.08 15:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io comunque, a malincuore, non voto, e comunque non cambierà niente. Forse sarebbe meglio che nessuno votasse. Se decidessi di votare voteri Di Pietro.(magari avesse corso da solo!)Tanto adesso ci riempiranno coi soliti sondaggi sui brutti e i cattivi. Ho votato sempre, mi sono fatta dodici ore di viaggio (sconti? lasciamo perdere!) per poi vedere che non succedeva mai niente, e dovevo votare per non si sa chi, tanto nell'oligarchia decidono sempre loro: non sai chi, cosa, perchè voti e alla fine vincono sempre gli stessi, quelli che non avresti mai votato. E' fatto talmente bene che se vota pure solo una persona loro riescono a non essere sfrattati

Francesca Caricato 11.04.08 15:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cari Grillini,
sono tra coloro che pensano che, per quanto paradossale, c' e' la possibilita' che Topo Gigio e soci siano persino peggiori dello Psico-nano (e soci). Tutto questo pero' non si risolvera' neppure con la guerra civile da qualcuno auspicata, ma solo riscrivendo la nostra PESSIMA costituzione in senso DEMOCRATICO, cosa fisicamente possibile, ma solo se realizzata su basi cantonali (vedi Svizzera). In caso contrario, le famose liste civiche potranno soltanto scegliere tra assistere agli intrallazzi o prendervi parte. Se volete maggiori dettagli, chiedete a Beppe di pubblicare le osservazioni e la proposta di linee-guida che gli ho inviato nei giorni scorsi (caro Beppe, se li avessi smarriti, contattami e te li inviero' nuovamente)

Enzo LUZI Commentatore certificato 11.04.08 15:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

30 anni. E' la mia età. A fine mese parto, vado in Spagna. Non tornerò qui se non per salutare i miei genitori. Non ne posso più...
di false speranze, di contratti di lavoro fasulli, di camorra, mafia e ndrangheta che vivono sonni tranquilli grazie alle connivenze politiche, di un'economia disastrata, delle chiacchiere dei buffoni, di mia nonna che paga 370 € di affitto, ne prende 500 di pensione e piange perchè non puo comprare la tv nuova (gliel'ho regalata io), dell'alienazione da call center che vivono tanti come me, dei pagliacci separatisti e dei va-tutto-bene-con-me-dormirete-sonni-tranquill, DI CHI CI CHIAMA BAMBOCCIONI,di avere un cervello e non poterlo mettere a disposizione di chi vuole innovare, andare avanti progredire.. potrei continuare all'infinito ma smetto qui prima che mi mettano in galera.
Vado via con tantissima speranza, la speranza di rivedere un'italia nuova, pulita dentro, bella, sorridente e se non felice almeno contenta...personalmente non andrò a votare e spero (uso questa parola per l'ultima volta) che molti seguiranno la scelta dell'astensione perchè è l'unico modo di far capire ai ns. dipendenti-padroni da che parte stiamo. Non certo dalla loro.
saluti a tutti, un futuro esiliato volontario in spagna

raf berry 11.04.08 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Penso che come la maggior parte delle persone,al solo pensiero di andare a votare questi qua,mi vengono i conati di vomito.Anche cercando di cambiar canale all'apparire dei loro faccioni,è inevitabile però che in questi giorni abbia ascoltato i loro "programmi" e le loro promesse,cosicchè se mi fossi dimenticato chi sono o chi erano me lo hanno prontamente ricordato.BERLUSCONI mi ha convinto:mi toccherà votare per Veltroni,scegliendo il MALE MINORE!!!!

sergio simone 11.04.08 15:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

mi dispiace ma non sono affatto d'accordo con quello che hai scritto. Probabilmente (almeno spero) stai semplicemente cercando di mantenere un ruolo neutrale rispetto le parti politiche in gioco. Però invitando la gente a non votare stai facendo un danno al Paese, a mio avviso. Tale è il seguito e il potere del tuo blog.
Qui non si sta scegliendo tra il "peggio" e il "meno peggio".

Forse per te la vita è più facile, sei una persona ormai protetta dal successo che ti sei meritatamente costruito, dalla fama che hai.
Ma a me fa paura la prospettiva di vivere in un Paese fatto a misura di un solo uomo, in cui i mafiosi sono gli eroi e i giudici sono malati di mente, dove l'evasione fiscale è tollerata e giustificabile. Un Paese guidato verso la totale deriva morale.

Vedi, io non sono italiano ma vivo in Italia da una mezza vità e amo questo paese.
Purtroppo non posso votare ma almeno posso cercare di far sentire le mie ragioni e i miei pensieri, nella speranza di far capire (a chi non l'ha ancora capito) quanto è importante il diritto votare che avete.
A tutti voi, cari italiani, vorrei dire che siete stati immensamente fortunati per essere nati proprio qui, in un Paese bellissimo che ha scritto la storia del mondo. In cambio di questa fortuna avete l'obbligo di battervi per renderlo un Paese migliore, con tutti i mezzi disponibli.
E il voto è, in questo momento, il mezzo più importante.
E poi, tanta gente ha dato la propria vita per darvi questo dirito, per permettervi di decidere il vostro futuro.
Non buttate tutto questo al vento.

E a coloro che decidono di non votare (perchè "tanto non cambia niente") voglio dire che dopo, per rimanere coerenti, non devono più lagnarsi delle cose che non cambiano mai o vanno male. Non dovranno più dire niente, perché il momento di agire è adesso, dopo rimangono solo chiacchere inutili e vuote.

Slavi S. Commentatore certificato 11.04.08 15:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente d'accordo, ma gli italiani sono solo pecore che belano sempre, ma non sanno fare la rivoluzione. Anche per fare l'Italia ci sono voluti i Francesi! Garibaldi era di Nizza e i Savoia ....

Francesca Caricato 11.04.08 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sara vero?

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=253836

G. Deantogi 11.04.08 14:57| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo con il tuo pensiero beppe ma vorrei sapere, praticamente prova a prospettare uno scenario se gente del tuo blog,ad esempio,seguisse il tuo consiglio.vincerà berlusconi o veltroni per noi cambierà poco e non credo sia la tua e la nostra esigenza al momento.dacci una proposta ATTIVA e soprattutto a volte ho timore che tu inneschi la protesta ma poi non partecipi all'evoluzione.massimo rispetto per ciò che hai fatto che per altro non era tuo compito.grazie

riccardo di lello 11.04.08 14:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


" ora che il governo della Repubblica è caduto nel pieno arbitrio di pochi prepotenti...noi altri tutti,valorosi,valenti,nobili e plebei,non fummo che volgo,senza considerazione senza autorità,schiavi di coloro cui faremmo paura sol che la Repubblica esistesse davvero. "
LUCIO SERGIO CATILINA
Come potete pensare che gli stessi, che ci hanno portato al punto in cui siamo,possano portarci fuori dal guado?
NON VOTATE, una larghissima astensione aprirebbe un vuoto che potrebbe essere occupato dal NUOVO che avanza ma che,essendo PER BENE, non può e non vuole mischiarsi con questa banda di truffatori.
Astenersi non significa lasciare scheda bianca,se le spartiscono,annullatela,o meglio ancora non andate ai seggi.

dante alighieri Commentatore certificato 11.04.08 14:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE GRILLO, CARI AMICI,
VOGLIO CONTINUARE CON LA LOGICA DEL POST.
IO NON VOTO IL PEGGIO O IL MENO PEGGIO, MA VOGLIO VOTARE CIO' CHE FA ORRORE AL PEGGIO.
ECCO PERCHE' IO VOTO ITALIA DEI VALORI E ANTONIO DI PIETRO.
PERCHE' CHI FA ORRORE A COLUI CHE CONSIDERO IL PEGGIOR MALE E' PER ME LA MIGLIORE CURA.

maria cittarelli Commentatore certificato 11.04.08 14:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

"Torniamo a mettere le persone giuste al posto giusto e allora chi meglio di Di Pietro? Era la persona più popolare al mondo 10 anni fà. Essere onesti è un tic, a Di Pietro viene naturale essere onesto perchè i suoi genitori gli anno insegnato così."

-------------------------------------

Secondo me chi è onesto non prende denari da un suo indagato e nemmeno la babypensione.


Saluti a tutti gli ONESTI

Gian Luigi Naritelli Commentatore certificato 11.04.08 14:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ho tre bottiglie di vino: un brunello, un barolo, un sassicaia
Il vino migliore è il sassicaia. Voto il sassicaia e me lo bevo.

***

Ho tre bottiglie di vino: un tavernello, un bonarda aperto da 5 giorni, una di aceto.

Il vino meno peggio è il tavernello. Voto il Tavernello? E se lo voto me lo devo pure bere?

stefano sciacchitano Commentatore certificato 11.04.08 14:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe, ho 18 anni e ti ringrazio con tutto il cuore per il tuo tentativo, volontario o meno ( se non è volontario non sei di certo una persona coerente, come tra l'altro già dimostrato da ciò che hai fatto nella vita ) di consegnare il MIO paese, il TUO paese, il paese degli italiani, nelle mani di colui che chiami psiconano.
Votare il meno peggio, certo, è quello che farò e farò volentieri, ora che in ballo c'è la costituzione, la democrazia, il mio futuro ( il tuo forse no visto che ti riesci già benissimo a mantenere chiedendo 50 euro a spettacolo ). Invitare a non andare a votare è il tuo contributo al probabile trionfo di chi ogni giorno umilia la Resistenza ( e che mai parteciperà ad un 25 aprile ), di chi ha definito un assassino vile e mafioso un eroe, di chi ha fatto della politica uno strumento per salvare la sua azienda, di chi ogni giorno ha offeso la mia intelligenza e quella dei miei genitori. Grazie Beppe, tu sì che vuoi bene all'Italia e agli italiani. Tu si che hai sempre la risposta esatta ai problemi di questo paese.Incoerente.

p.s. Gradirei una risposta: la buona educazione vuole che ad un grazie si risponda almeno con un prego.

Eugenio di gennaro 11.04.08 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Continuo a farmi del male perchè il venerdì continuo a sentire, la mattina, la trasmissione di Federico e Bruno Vespa su RTL 102.5.
Anche stamane ci sono stati vari interventi sulle prossime elezioni. Ad un certo punto ha chiamato un operaio siciliano lamentandosi del fatto che deve lavorare 14 ore al giorno per sbarcare il lunario. Ed i Vespa mettevano l'accento sul fatto che vogliono detassare (testa d'asfalto in primis) gli straordinari...
Riassumendo una giornata è di 24 ore. 8 ore dormo, 8 ore lavoro regolarmente, delle rimanenti 8 da dedicare a me ne ho 2, in media, di viaggio per recarmi a lavoro da casa e viceversa. ed un'ora di spacco per il pranzo, mi restano quindi 5 ore da dedicare alle proprie necessità.
Un'ora ulteriore per la cena, e ne rimangono 4...
Pertanto posso fare fino a 4 ore di straordinario al giorno se accetto di non vivere più e se non tolgo ore al sonno.
Ma siccome, nelle aziende che lo pagano, vi è un tetto orario per gli straordinari ecco che, alla fine, posso fare questo gioco per due mesi e poi?

Ma non è più semplice passarsi la mano per la coscienza e o ridurre i balzelli o ammettere che ora siamo nella cacca e che bisogna affrontare un vero periodo di ricostruzione?

Roberto Scarciello 11.04.08 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che Marco Travaglio riporta in Carta Canta un appello del 2001 di cui occorrerebbe comunque tenere conto, perchè coloro che lo hanno sottoscritto non sono proprio degli sprovveduti. Fermo restando che poi ognuno fa quello che vuole, ancora non so per quanto.
"A coloro che, delusi dal centrosinistra, pensano di non andare a votare, diciamo: chi si astiene vota Berlusconi. Una vittoria del Polo minerebbe le basi stesse della democrazia" (Norberto Bobbio, Alessandro Galante Garrone, Alessandro Pizzorusso, Paolo Sylos Labini, marzo 2001)

GIORGIO Z. Commentatore certificato 11.04.08 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Altra gaffe(?) dello psiconano..
"Il disastro del debito pubblico,e dell'italia,c'è stato nel periodo 1980-1993,grazie al (mal)governo dei comunisti"...

Berluscò..
In quel periodo c'era il penta partito:DC-Psi-Pri-Pli-Psdi
Berluscò c'erano:Giulio Andreotti, Arnaldo Forlani, Ciriaco De Mita, Paolo Cirino Pomicino (DC), Bettino Craxi (PSI), Renato Altissimo, Francesco De Lorenzo (PLI), Giorgio La Malfa (PRI)...vedi comunisti berluscò?

Berluscò..
il 27.07.1993 bombe (mi-rm) mafia/stato 5 morti
il 27.05.1993 bombe (firenze) mafia/stato 5 morti
il 19.07.1992 tritolo - borsellino 6 morti mafia/stato
il 23.05.1992 tritolo- falcone 5 morti mafia/stato
27.12.1985 strage di fiumicino 13 morti 77 feriti
2.4.1985 strage di pizzolungo 3 morti 3 feriti
23.12.1984 strage rapido 904 17 morti 250 feriti mafia /stato
26.08.1984 strage dei pescatori 8 morti camorra/stato
29.07.1983 chinnici 4 morti 15 feriti mafia/stato
2.8.1980 stazione di bologna 85 morti stato(?)
27.06.1980 ustica 81 morti stato(?)

In 13 anni di pentapartito..ci sono stati 255 morti..

Berluscò...ora ho capito xchè,per te, Mangano è un santo/stalliere..perchè anche tu,tra la merda,hai scelto quella che puzza di meno..però berluscò sempre merda è...

Berluscò,fatte na pera de fosforo..

Elettori ed elettrici,attenti,perchè il revisionismo in generale è molto pericoloso,quello berlusconiano è radioattivo..si paga a caro prezzo,con il tempo..

lele71 p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI si rizzano i capelli a pensare che lo psiconano e la sua ciurmaglia ci governeranno per i prossimi anni. Voto il meno peggio IDV con la SPERANZA di distruggere il sogno di quello sciagurato....

gaetana r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 14:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ah dimenticavo, come qualcun'altro ha già detto in qs blog, l'astenzione non farà neanche notizia, visto che già Casini inizia a dire che anche se mancherà un 30%di votanti, comunque voterebbe il 70% e siamo comunque sopra la media Europea, QUINDI LA PROTESTA ELETTORALE PUFF SPARIREBBE IN UN SECONDO!!!
MEDITATE, ASTENSIONISTI, MEDITATE.
Ale

Alessandra fiusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 14:36| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe, ma che cosa proponi: tanto peggio tanto meglio? Oggi la situazione è quella che è, vogliamo lasciar eleggere chi ci toglierà accuratamente e definitivamente ogni minima possibilità di vita democratica per potersi fare in tutta tranquillità i c..i suoi a spese nostre? Le leggi sono difficili da fare e da riformare, anche le leggi porcata!!! Se lasciamo carta bianca ai "politici" siamo fritti per almeno 30 anni.

Carlo Z. 11.04.08 14:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SE VINCE L' ASTENSIONE VINCE BROGLIUSCONI E SE VINCE BROGLIUSCONI PERDE LA DEMOCRAZIA

frantoman menfranto Commentatore certificato 11.04.08 14:30| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo! Ma avete sentito i discorsi di Bossi e dello Psiconano? NO, mi dispiace, ma non si può lasciare l'ITALIA in mano a questi figuri. E chi non vota, Beppe, poi non potrà recriminare...

Marco Vescovo 11.04.08 14:29| 
 |
Rispondi al commento

SE VINCE L' ASTENSIONE VINCE BROGLIUSCONI E SE VINCE BROGLIUSCONI PERDE LA DEMOCRAZIA. SALUTI

frantoman menfranto Commentatore certificato 11.04.08 14:27| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Pietro Rossi anche tu a ripetere le bugie di Berlusconi? Ma non ti vergogni?

Di Pietro è stato sempre uno studente lavoratore, uno che è andato avanti con la forza della sua volontà, e non perché è ricco o figlio di papà o gli esami li compra
Di Pietro si è laureato in giurisprudenza
all'Università di Milano, mentre lavorava come impiegato civile dell'Aeronautica Militare, si è laureato nel 1978 con 108/110
Ma siete ancora lì a credere alle bugie di Berlusconi? Non vi siete ancora stancati? E poi dite che i coglioni sono quelli che votano a sx! Ma non vi vergognate di fare queste figure del menga? Bevete qualunque cosa vi dica il più bugiardo d'Italia credendogli ancora e ancora e ancora... è una cosa fuori del mondo! Eppure Montanelli vi aveva avvertito che Berlusconi era il più grande bugiardo d'Italia e che basava le sue bugie su questi fatti:
-se dici una cosa calunniosa ci sarà sempre una massa di gente che ti crede
-se ripeti una bugia tante volte ci sarà sempre una massa di deficienti che ti crede
-puoi dire tutte le bugie che vuoi tanto la gente è ignorante, non capisce nulla, crede che gli asini volano e ha il quoziente mentale di un ragazzino ritardato di terza elementare
..e infatti....
E più Berlusconi le spara grosse e calunniose, più c'è una corte di deficienti gravi che gli fa la ola, come se parlasse Vangelo. Com'era quel film con Jim Carrey? Scemo più scemo.

Ma vi pare che se Di Pietro non era laureato entrava alla procura di Milano come Pubblico Ministero? Ma risvegliatevi e smettete di credere a tutte le citrullaggini! Che cosa vi hanno fatto? Vi hanno ipnotizzato? Siete diventati degli zombi? L'Italia cadrà in mano a un governo di mentitori, criminali e mafiosi eletto da cittadini zombi? Non ci posso credere! E in un momento di calamità simile qualcuno sta qui ancora a fare il tifo per il non voto!? Zombi contro zombi!
Stiamo affogando e si schifa qualunque cimabella di salvataggio perché nom ci piace il colore. Incredibile!

marianna t. Commentatore certificato 11.04.08 14:25| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Ricordate che il voto è un DIRITTO e non un DOVERE e quindi io esercito il DIRITTO di NON VOTARE!
A proposito: NON VOTATE "SCHEDA BIANCA" perchè su una scheda "vergine" è un attimo farci un segno sopra!
Se proprio volete andare a votare e dare un voto di protesta scarabocchiate la scheda, annullatela, metteci il salame dentro ma mi raccomando NON LASCIATELA BIANCA!

Rolando Breschi Commentatore certificato 11.04.08 14:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' verissimo che a forza di scegliere il meno peggio si finisce per sprofondare nelle sabbie mobili del "non c'è più niente da fare". Ma mi chiedo se tantissimi abitanti, non cittadini, di questo paese conoscono alternative diverse dal meno peggio. Non sono bastate le guerre, la resistenza, la repubblica per arrivare alla libertà come partecipazione. Qui oramai lo scambio impera, bisogna sempre conoscere qualcuno per risolvere un qualsiasi problema. Credo che solo in pochi paesi, come o peggiore del nostro, sia radicata la convinzione che i diritti siano una forma secondaria della sudditanza. D'altra parte come non reagire a fronte di tanti "faremo", "daremo" al primo consiglio dei ministri, dorse a Napoli o chissà dove. No, questo non è un paese normale, manca l'ingrediente principale: la dignità. Buona fortuna Italia!

GIORGIO Z. Commentatore certificato 11.04.08 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo!
Ma avete sentito i discorsi di Bossi e dello psiconano? NO, mi dispiace, non si può lasciare l'ITALIA in mano a questi figuri. E chi non vota, Beppe, poi non potrà recriminare...

Marco Vescovo 11.04.08 14:23| 
 |
Rispondi al commento

si Beppe io voterò Di Pietro.
L'astenzione significa votare Silvio e sarebbe la rovina.
Le lotte le faremo dopo.
ALE

Alessandra fiusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 14:23| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

visto e considerato che non riesco a postare (sarà contemplato nel nuovo vocabolario della lingua italiana codesto termine... bho) il mio pensiero, che tutto sommato ritengo fosse assolutamente razionale, privo di torpiloquio e chiaramente di natura pacifista, mi prendo la piccola soddisfazione di non aver votato questo blog sul Time e ve lo comunico.
Almeno qui il mio voto non è servito per servire a chi serviva.

Saluti.

p.s.
Per Fabio Castellucci: non riesco a discutere sui tuoi commenti usando il sottocommento.
Grazie della citazione di prima, la cosa mi lusinga assai.
Baci

Claudia Chiesura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 14:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risposta a Manlio Cinetti
Ti assicuro che siamo in tanti a pensarla come te!

In questo momento la risposta è votare DI PIETRO che non è il meno peggio, è l'uomo politico che rappresenta una società di valori, semplice ed onesta dalla quale bisogna ripartire.

Sottolineo però che dobbiamo anche ringraziare BEPPE per aver svegliato le coscenze dei più sensibili, il suo compito deve essere solo quello, molti di noni non l'hanno capito sfociando in uno squallido qualunquismo e questa è la cosa più brutta di questo blog.

Ciao a tutti.

ANTONIO BIANCO 11.04.08 14:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

hei questo commento è mio...

Caro Beppe hai fatto centro con l'ultimo post...ora tutti i viscidelli italiaoti si fanno avanti dicendoti"si Beppe hai ragione" ma "io voto lo stesso ,non possiamo dare l'Italia in mano a Berlusconi&Co."

ecco perchè le cose non cambieranno mai,ecco perchè l'italia rimarra' sempre un'italietta. Ecco perchè faremo la fine dell'Argentina.

Perchè proprio coloro che si ergono a salvatori della patria oggi ,sono quelli che faranno gli inceneritori domani,che non demoliranno il precariato,che andranno a braccetto con il Serpente del Male,che esporteranno con le bombe la democrazia,che saranno al servizio solito di industria banca e mafia.Ma soprattutto che metteranno il bavaglio al dissenso...se questa è l'italia oggi..io nn sono italiano.

State li ad aggrapparvi al meno peggio...siete voi il peggio.

IO NON VOTO

Pasquale N. Commentatore certificato 11.04.08 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Votare è un diritto inalienabile di ogni cittadino che vive in un Paese democratico. Da sempre ci viene inculcato il principio che non si può delegare la democrazia, bisogna votare, bisogna SCEGLIERE. Il problema è proprio nella scelta, noi non abbiamo la possibilità di scegliere nessuno. Tutto è stato già organizzato, previsto, programmato e scelto quindi, a che prò votare? e per chi? Viviamo in un paese totalitario dal punto di vista del voto. Votando vedoun solo motivo utile: permettere ai politicici di portarsi a casa milioni di euro quali "rimborsi".Rimborsi proporzionati al numero di votanti. Se non votiamo, almeno per questa volta, non permettiamo che ci rapinino.

alfonso graziano 11.04.08 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ti voglio tanto bene, ma piantala con questa retorica.
Questo post sembra più uno pseudo-saggio di narrativa basato sui giochi di parole e le ripetizioni che non un cazzo di aiuto per questo paese. Siamo tutti stanchi, anche di gente così. Siamo tutti bravissimi a stilare un bell' elenco di 'ste palle con su scritto che cosa fa schifo in Italia. Fin troppo facile, soprattutto se lo si sa fare in modo accattivante.
Preferisco, non avendo le conoscenze, la preparazione, l'età, la disponibilità, gli agganci e chissà quante altre cose giuste per
tentare concretamente di risollevare il Paese, fare nel mio piccolo qualcosa di costruttivo: andare a votare.
Penso, molto ingenuamente, che saresti TU la persona adatta per entrare in politica e almeno TENTARE di cambiare le cose. Se non ti interessa o non lo ritieni utile ok, ma perfavore non provarti a dire a noi di non andare a votare.

chiara calamai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe hai fatto centro con l'ultimo post...ora tutti i viscidelli italiaoti si fanno avanti dicendoti"si Beppe hai ragione" ma "io voto lo stesso ,non possiamo dare l'Italia in mano a Berlusconi&Co."

ecco perchè le cose non cambieranno mai,ecco perchè l'italia rimarra' sempre un'italietta. Ecco perchè faremo la fine dell'Argentina.

Perchè proprio coloro che si ergono a salvatori della patria oggi ,sono quelli che faranno gli inceneritori domani,che non demoliranno il precariato,che andranno a braccetto con il Serpente del Male,che esporteranno con le bombe la democrazia,che saranno al servizio solito di industria banca e mafia.Ma soprattutto che metteranno il bavaglio al dissenso...se questa è l'italia oggi..io nn sono italiano.

State li ad aggrapparvi al meno peggio(e poi venite a firmare per i referendum)...siete voi il peggio.

IO NON VOTO

Pasquale N. Commentatore certificato 11.04.08 14:14| 
 |
Rispondi al commento

... spunta in cielo l'arcobaleno...

Claudia Chiesura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma dopo la pioggia viene il serenno...

Claudia Chiesura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 14:12| 
 |
Rispondi al commento

piove sempre sul bagnato...

Claudia Chiesura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno spieghi perché Berlusconi, a 3 giorni dalle elezioni ha potuto tenere un comizio imbottito delle solite bugie senza contradditorio su Rai1.
Qualcuno spieghi perché si è messo a dare sondaggi quando è vietato.
Bruno Vespa è un verme mascherato da b u f f o n e. Mi auguro che gli 11.700 euro che guadagna per ogni puntata alle spalle degli italiani li spenda tutti in cure di sostegno psicologico. E’ uno sterco dalle sembianze umane in una cloaca senza sciacquone. Dov’è l’Ordine dei Giornalisti? Dov’è il garante Calabrò delle mie mutande?
Silvio SBerlusconi ha giocato l’asso. Preferirà pagare un risarcimento milionario a Di Pietro piuttosto che finire a marcire dietro le sbarre. Non c’è altro da dire.

questo è un uso CRINOSO e PRIVATO della TV pubblica...

BASTARDO SCHIFOSO tu e chi ti vota!!!!

Filippo L. 11.04.08 14:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

piove...

Claudia Chiesura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio Mangano fu condannato all’ergastolo per l'omicidio di Giuseppe Pecoraro e Giovambattista Romano. Fu indicato al maxi-processo di Palermo da Buscetta e da Totò Contorno come uomo d'onore di Cosa Nostra, della famiglia di Pippo Calò, il capo della famiglia di Porta Nuova (di cui aveva fatto parte lo stesso Buscetta)
L’impiego di Mangano da parte di B come stalliere e factotum ad Arcore (in realtà come ponte con la mafia) tra il '73 e il '76 fu una questione che interessò i magistrati. Cancemi disse loro che Riina aveva deciso di gestire direttamente i presunti contatti con B e Dell’Utri.
C'erano stati incendi alle sedi siciliane dell'Upim e il figlio di B aveva subito un tentativo di sequestro, dopo di che B divenne servo della mafia.
Cancemi disse che Riina gli aveva dato istruzioni di coordinare Mangano, che faceva parte del mandamento guidato da Cancemi, di farsi da parte, lasciando gestire direttamente i rapporti con Dell’Utri e B.
I processi per le stragi Falcone e Borsellino ripercorrono minuziosamente le indicazioni dei pentiti sui nuovi referenti politici di Cosa nostra e i canali attivati per trarne il massimo dei vantaggi.
La procura di Caltanisetta e Firenze hanno anche svolto meticolose indagini sui mandanti occulti delle stragi iscrivendo nel registro degli indagati Marcello Dell’Utri e B. Ma l’unico processo fatto è quello di Dell’Utri , condannato in 1° grado a 11 anni, condannato per collusioni con le cosche siciliane.
Dunque gli italiani si apprestano ad una nuova Italia in cui i libri di storia saranno riscritti e come nuovi eroi, al posto di Gramsci e Matteotti, appariranno gli uomini di Cosa Nostra, pluri-assassini, mercanti di droga, uomini del racket, Riina magari
Siamo a una tale di follia che il progetto viene esposto in tv con totale faccia tosta di Berlusconi riscuotendo applausi dai suoi cloni, anche la Lega applaude!
Francamente mi si rivolta lo stomaco a pensare di essere circondata da gente che la pensa a questo modo.

viviana v. Commentatore certificato 11.04.08 14:07| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Grillo
Romantico
Illuminista
Lo
Lodano
Onesti.

Al momento non me ne sono venute altre ma mi piacerebbe leggere altri acronimi(per qualche vecchio catalogo di Vestri, non è una parolaccia).

otsugua loi Commentatore certificato 11.04.08 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Tante persone, tanta gente, ha partecipato a quello che hai organizzato nelle piazze, per il V-Day, e per tutte le altre occasioni, che hanno lasciato la propria firma per i referendum; ma quanti di questi sono pienamente convinti, solidali a quello che, caro Beppe, stai portando avanti?
Io sono uno tra quelli che ammira la lotta che stai portando avanti e condivido quasi tutti i tuoi punti di vista, e questo del peggio o del meno peggio, è una realtà, che dura da 15 anni; lo dico perchè è da così tanto tempo che sento dire mio padre (da quando ancora non avevo diritto al voto) ad ogni elezione, che lui vota sempre il meno peggio!!
Ed ora è sempre la stessa storia!!! :(
Forse sei troppo estremista, per la maggior parte degli italiani, visto che per ogni cosa che dici, le critiche che ricevi sono infinite... come accade anche per Travaglio!
Io spero sempre che non ti arrendi, perchè tra peggio è meno peggio, sempre di peggio si tratta, ed io non voglio, e non sono intenzionato di accontentarmi di così poco!!
Le cose devono cambiare, e per cambiarle, è neccessiario che tutti noi lo vogliamo, ma fino a quanto ci sarà gente che sostiene partiti, che vogliono smembrare l'unità nazionale, che portano al suo interno mafiosi e condannati, che hanno matrici politiche fasciste ...fino a quando e per quanto la gente dovrà andar a sbattere la testa???
Neanche in Germania, cuore di quello che fu il fascismo, i partiti di destra sono intesi di destra come fascisti; ed è da ricordare che in Italia, Mussolini è stato calpestato ed ucciso dal popolo italiano, mentre Hitler, ha preferito suicidarsi, per paura di fare la fine del suo amico Mussolini!!!!

Qui si fa la rivoluzione, senza alcuna distinzione, sesso razza o religione ...

Davide P. Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Dato che tutti si affannano a spiegare come si vota e come non fare errori, mi permetto di dare anche io un'indicazione:
NON DIMENTICATE DI PORTARE CON VOI NELLA CABINA ELETTORALE UN PENNARELLO INDELEBILE O UNA PENNA. O comunque qualcosa che non possa essere facilmente cancellato come il tratto quasi invisibile delle matite che ci consegnano.
E' importantissimo. Già mi immagino gli omini nascosti nelle scuole che dopo le 22.00 escono da angusti nascondigli e, armati di gomma iniziano a cancellare le milioni di parolacce che gli italiani (almeno quelli che pensano e non si prendono in giro) scriveranno al posto della solita croce. E anche se così non fosse, dato che ormai i riconteggi delle schede sono comuni ... non si sa mai. Proteggete il vostro "NON VOTO". Scrivete in modo che non si possa cancellare.

michele vernetti 11.04.08 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Riporto dal blog
Qua non mi tornano i conti.
Mi aspettavo che la notizia del giorno fosse la risposta di DiPietro a Berlusconi sulle accuse di ieri a porta a porta.
Mi aspettavo il finimondo.
Niente?
Sono accuse di una gravità enorme.
Un non laureato che fa il giudice?
Tutti i processi sarebbero annullati.
Un casino da prima pagina e niente?
Perchè non si parla di querela?

Non mi interessa se un viene eletto fa il ministro e ha frequentato le elementari, problemi di ci lo elegge.
Ma un giudice no.
NEMO PROFETA
=========================
Siamo davvero in uno strano Paese.
E' vero, quello che é stato detto ieri sera a porta a porta fa davvero drizzare i capelli !!
Eppure ha ragione PROFETA.Nessuna reazione...
Così va il mondo
Pietro

pietro rossi Commentatore certificato 11.04.08 13:59| 
 |
Rispondi al commento

COLLODI.

E' evidente che Collodi vuol bene al Grillo Parlante e, se si fosse reincarnato, oggi sarebbe Beppe Grillo in persona.

otsugua loi Commentatore certificato 11.04.08 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
chi parla di libera informazione in uno stato libero non può essere così contradditorio di non Votare. Perché così, si contribuisce ad Uccidere la Democrazia e poi, come la storia ci racconta, occore una rivoluzione,il più delle volte violenta e sanguinaria per ritornare alla normalità. Credi che il Nazifascista é così ingenuo da non pensare ad ostacolare una probabile scesa in campo dei Grillini "Giusti"? Ha affermato che per prima cosa si occuperà della Magistratura, in particolare fare prescrivere che dovranno sottoporsi, periodicamente, agli esami psichiatrici. Poi, vuole subentrare a Napolitano con poteri, credo, simili a quelli del fhurer, di Funesta memoria! A questo punto, mi viene naturale chiedere se pensi di avere dalla Tua la maggioranza degli elettori anche dopo cinque anni di dittatura manifesta e non dichiarata? Ancora, che senso ha avvantaggiare il "Peggiore" della storia repubblicana? Sarà cosi semplice poi ritornare alla normalità? E quanti danni, dobbiano poi risanare? Perché comportars come gli Ignavi dantesca memoria, é il minore dei mali possibili? Non é forse contradittorio questo Tuo atteggiamento in relazione a quanto predichi?
Perché occorre ancora subire ulteriori danni, in particolare la limitazione della libertà di parola, della meritocrazia, della tolleranza in cambio di ulteriore Precariato, di distruzione dell'Ambiente anche con la realizzazione di centrali nucleari che altri Paesi più evoluti intendono liberarsene! Comportarsi da IGNAVI é certamente peggio di chi scegli di votare il Cavaliere Nero! O NO?
VOTATE E VOTATE IL MENO PEGGIO, SE VOLETE CONTINUARE A SOGNARE UN MONDO MIGLIORE!
SI PUO' FARE ANZI SI DEVE FARE PERCHE' IL NOSTRO ASSURDO BEL PAESE L'ABBIAMO IN PRESTITO DAI NOSTRI FIGLI. MEDITATE, MEDIDATE PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI!

Zadik 2008 11.04.08 13:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

i tempi non sono maturi.
Le persone, UNICO elemento che DEVE contare per chi professa la democrazia, non sono pronte per affrontare il nulla di un paese ingovernato.
Per l'ennesima volta, il pressapochismo dell'italiano, Beppe compreso, ha messo nella condizione di non poter fare altro che scegliere qualcuno, nonostante la bestialità di una legge elettorale assurda.
Fino a pochi giorni fa dicevo convinta: "IO NON VOTO! Che vuoi che mi importi se anche Berlusconi diventa presidente? Noi lo contesteremo, scenderemo in piazza per farlo dimettere".
Bei concetti, giusti.
Concetti che potrebbero fae la storia di questa Italia stuprata e depradata dall'avidità di alcuni, che rinasce nel suo antico splendore.
Ma guardiamoci attorno. Guardiamo ai nostri vicini di casa che inneggiano il nano, contiamo quanti sono.
Dove vogliamo andare se abbiamo a nostra disposizione poche persone pronte solo territorialmente?
Governare un paese in salute, in fondo, sarebbe cosa semplice.
Sfruttandone le ricchezze intrinseche e razionalizzando le scorte economiche, si può quasi sicuramente sostiutire il "vecchio" e obsoleto, nonchè vergognoso sistema.
Ma qui non si tratta di rivoltarsi contro la casta per salvare una parte del paese. Qui da salvare c'è quasi la totalità del paese perchè l'italiano medio di ora equivale all'italiano in difficoltà di vent'anni fa.
Io non me la sento, mi spiace.
Io che ho una situazione di vita buona, con un mestiere in mano che mi fa vivere in modo agiato e che tutto sommato potrei anche passare un periodo buio senza soffrire la fame, non me la sento di inneggiare ad una rivolta dove chi sta peggio di me potrebbe ritrovarsi in una più profonda miseria.
L'Italia è una nazione che non possiede più nulla.
L'Italia è una nazione sommersa dai debiti.
L'Italia non ha più nemmeno le lacrime per piangere.

continua nei sottocommenti...

Claudia Chiesura Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Sacrosante parole.
Vi porto un esempio di una realta locale dove la logica del 'meno peggio' è stata la colonna sonora di una campagnia elettorale vergognosa.
Parlo del COMUNE DI MASSA (provincia di MASSA Carrara nell'alta Toscana), un comune finito qualche tempo fa sull'orlo del commissariamento.
Per 5 anni un sindaco di nome Neri ha mangiato a quattro palmenti creando la società "Massa servizi" con la complicità di un tal Rigoni che ha tanti appoggi nei palazzi romani e che ora si candida al senato appoggiato dal PD.
Inutile dire che Neri si ricandida appoggiato sempre dal PD.
Come suo antagonista principale rispunta Pucci, che aveva già mangiato per 5 anni prima di Neri, ma senza fare indigestione e quindi tutti a dire: votiamo Pucci che "sarà quel che sarà" ma sicuramente è "meno peggio di Neri"....
Questo signor Pucci è ufficialmente appoggiato dalla sinistra ma ufficiosamente (non ditelo a nessuno mi raccomando) anche lui dal PD.
Dovete sapere però che questi signori che vengono definiti "meno peggio" durante la campagna elettorale hanno alterato sapientemente un sondaggio elettorale e fanno SPAM elettorale a tutto spiano utilizzando senza ritegno e-mail personali ed e-mail aziendali (è tutto documentato e apporofondirò a tempo debito come sono riusciti ad ottenere questi indirizzi).
Almeno gli altri hanno speso i soldi per il francobollo e mi hanno mandato a casa una busta che ovviamente non ho neanche aperto.
Se questo è il nuovo che avanza allora preferisco il vecchio!
In altre parole: se non posso fare altro che scegliere tra il peggio e il meno peggio allora preferisco il peggio perchè almeno posso combatterlo più incazzato!

P.S.
L' Italia dei valori di Tonino Di Pietro appoggia Neri. Tonino: sono deluso, molto deluso

Rolando Breschi Commentatore certificato 11.04.08 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio Mangano, ex boss del mandamento di Palermo-Porta Nuova, condannato per associazione per delinquere con la mafia al processo Spatola e per traffico di droga al maxi-processo di Falcone e Borsellino, morto in carcere nel 2000 quando già aveva subito una condanna in Assise per 3, dico tre, omicidi.

Berlusconi dice che questo mafioso, tre volte assassino e trafficante di grosse partite di droga è "un eroe".
Questo è il futuro che ci aspetta: il paese consegnato a questi "eroi".
Solo un delinquente mafioso poteva fare un'affermazione simile.
E qualcuno ha anche la faccia di votarlo?

viviana v. Commentatore certificato 11.04.08 13:53| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

APPELLO X TUTTI COLORO CHE HANNO A CUORE LA CAUSA

DEL POPOLO PALESTINESE.

PASSATE SUL MESSAGGERO, FATE SENTIRE LA VOSTRA

VOCE CONTRO LA PROPAGANDA SIONISTA CHE SI STA

TENENDO IN QUEL BLOG.

ANDATE ALL'ARTICOLO : GAZA, INCURSIONE DI CARRI

ARMATI ISRAELIANI.

VIVA PALESTINA L I B E R A!!!!! DALLA TIRANNIA

PS. NIENTE MESSAGGI VOLGARI!!!! SARANNO CENSURATI

salvatore giuliano (samurai 1) Commentatore certificato 11.04.08 13:52| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIDACAZZI ai dirigenti/digerenti avete messo il coltello tra i denti, loro non si tagliano la lingua, io sento la punta del coltello continuamente sul mio cervello!

otsugua loi Commentatore certificato 11.04.08 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace caro Grillo ma io non vado a votare scegliendo il meno peggio ma cercando la migliore possibilita che mi presenta la scheda elettorale. Non è la stessa cosa. Personalmente ho deciso voto Di Pietro .

antonio s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.04.08 13:49|