Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'hiroshima è vicina


Grillo_Ghedi.jpg

Il Dipartimento della Difesa Usa dà ragione al blog. Nel 2005 scrissi che a Ghedi Torre e ad Aviano c'erano novanta testate nucleari americane. Potenza distruttiva pari a 900 volte Hiroshima. Dissi nel mio spettacolo Reset che il livello di sicurezza del sito di Ghedi era inesistente. La televisione svizzera mostrò un gruppo di ragazzi entrato nella base a fare un picnic dimostrativo senza alcun problema. La sicurezza intervenne quasi mezz'ora dopo. Nel caso di un attentato le bombe contenute a Ghedi farebbero sparire l'Italia del Nord insieme a parte dell'Europa Centrale. Il federalismo della Lega sarebbe finalmente realizzato. Il rapporto riservato dell'Air Force è stato pubblicato dalla Federazione degli scienziati americani (FAS).
Il rapporto è stato ordinato da Roger Brady, comandante dell'Air Force in Europa, dopo che un B52 trasportò per errore sei testate atomiche sorvolando gli Stati Uniti. Nel rapporto si legge: "problemi di edifici di supporto, alle recinzioni dei depositi, all'illuminazione e ai sistemi di sicurezza, a guardia delle basi vi sono soldati di leva con pochi mesi di addestramento".
Anna Maria Guarneri, sindaco di Ghedi, è sorpresa. "Ora (ORA?) si indica che nella base del mio centro ci sono bombe atomiche". La bella addormentata.
In questa situazione di emergenza nazionale (che cosa è infatti emergenza se non la possibile scomparsa dalla cartina geografica dell'Italia?) La Russa e l'ambasciatore USA Ronald Spogli insistono perchè sia allargata la base di Vicenza. Nonostante la sospensione dei lavori a seguito dell'ordinanza del Tar del Veneto. La Russa: "Questa decisione non ci turba. Gli impegni con gli alleati saranno mantenuti". Spogli:"Le truppe USA di ritorno dalle missioni in Afghanistan si eserciteranno a Vicenza con i soldati italiani che si preparano a intervenire nello stesso teatro".
Perchè siamo in Afghanistan? Perchè abbiamo novanta bombe atomiche americani sotto il culo? I discendenti di Mussolini sono i primi ad aver abdicato alla sovranità nazionale. I leghisti vogliono essere padroni a casa loro, ma con le bombe e le basi degli altri e l'esercito per le strade.
Fuori le bombe atomiche dall'Italia. Fuori gli italiani dalla guerra in Afghanistan.
A ottobre ci sarà un referendum a Vicenza contro l'allargamento della base. Io ci sarò.

Link precedenti:
- Usabomber-1
- Usabomber-2
- Occupazione americana, informazione Mentana


Free Tibet Diffondi

Super_Ignazio.jpg
Clicca l'immagine


Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°24-vol4
del 15 giugno 2008

22 Giu 2008, 20:02 | Scrivi | Commenti (1162) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Io vengo dalla provincia di Vicenza ed ho delle bombe atomiche sotto il culo...e precisamente a qualche chilometro da qui, ossia a Longare...sotto dei teneri monti dei Colli Berici ci sono delle bombine atomichine che non solo ci rendono lieti della loro semplice presenza, ma sembra siano diventate una specie di colabrodo....non me ne intendo molto ma comunque stanno inquinando gravemente le acque e chissà perchè in quelle zone metà popolazione muore di tumore....a Longare, 5-10 km da Vicenza....e vi dico che io lo so solo per caso...la maggioranza delle persone qui non sa neanche che ci siano delle bombe... Vi prego, venite numerosi a Vicenza!!! ABBIAMO BISOGNO DI VOI!

silvia b. Commentatore certificato 01.07.08 21:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

volevo interrogarvi sul fatto che in argentina sono piu di 100 giorni che sono in sciopero (SCIOPERO X ALTRO PARTITO DA I RICCHI X L AUMENTO DELLE TASSE, CHE POI IN AUTOMATICO A COINVOLTO ANCHE LE MASSE LAVORATRICI XKE SE IL DATORE DI LAVORO SI FERMA , IL LAVORATORE NON LAVORA !!! ),MA NON è DEL MOTIVO DELLO SCIOPERO CHE VOLEVO PARLARVI, SE PUR ARGOMENTO MOLTO INTERESSANTE , MA DEL FATTO CHE NESSUN ORGANO D INFORMAZIONE NE DIA NOTIZIA ; A DIFFERENZA DI, X ESEMPIO, QUELLO FRANCESE DI CUI GIORNAGLIERALMENTE CI FACEVANO LA TELECRONACA .RICORDATE ? IO MI SONO DATO UNA SPIEGAZIONE PUR NON SAPENDO SE è GIUSTA ,VI RENDO PARTECIPI DEL MIO PENSIERO ; E MOLTO FACILE,L ARGENTINA DOPO L INSURREZIONE ADESSO è IL PAESE CON LA PIU ALTA CRESCITA ECONOMICA , è QUESTO è GIA BUON MOTIVO X NON DIRCI NIENTE X NON DARE CORAGGIO ALLE MASSE XKE DICENDOCI QUESTE COSE POTREBBERO INCORAGGIARCI ALLA RIBELLIONE, ANCOR DI PIU SAREBBE DIFFICILE SPIEGARE CHE I " RICCHI " ADESSO SCIOPERANO XKE VORREBBE DIRE CHE DOPO L INSURREZIONE LE COSE SONO CAMBIATE IN MEGLIO X LE PERSONE COMUNI CIOE I RICCHI PAGANO LE TASSE X DAVVERO, LE TASSE SONO PROPORZIONALI AL GUADAGNO E L ECONOMIA COMINCIA A CRESCERE A GRANDI PASSI . I LIVELLI DELLA CRESCITA ECONOMICA DELL ARGENTINA DOPO L INSURREZIONE , SONO PARAGONABILI ALLA CINA . TUTTO CIO VUOL DIRE CHE MANDANDO VIA I LADRI CHE CI GOVERNANO, CHE NON PAGANO LE TASSE,CHE SPRECANO I SOLDI DEI CONTRIBUENTI X VIAGGIARE E ANDARE IN FERIE ECC...., CHE SI TOLGONO I PROCESSI , CHE INVENTANO I CONDONI , CHE VARANO LEGGI CHE DANNO AI RICCHI LA POSSIBILITA DI NON PAGARE LE TASSE E DI PORTARE I SOLDI FUORI DALL ITALIA , ECCETERA ECC..... ELIMINANDO LORO E GESTENDO IL PAESE PIU ONESTAMENTE L ECONOMIA COMINCEREBBE A CRESCERE E LA VITA SI RICOMINCEREBBE A VIVERE DIGNITOSAMENTE E SOPRATTUTTO ALLEGRAMENTE. MA LA MIA PAURA è CHE SE NON CI RIBELLIAMO TUTTO QUESTO SARA IMPOSSIBILE .....!!!!!!!!!!!!!!

aldo b. Commentatore certificato 29.06.08 14:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

questa mattina ho sentito, passando davanti alla tv, la Rodotà che affermava che presto Silvio sarà fuori moda! si ma se uno se la crea? marosso

maurizio della rossa 29.06.08 12:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe!

Perchè no un bel "Magnaccia" Day?? Pensa il "dracula"
Ghedini come godrà a processare tutti.
Dai... sommergiamoli di M.....
a.Silvano

Alessandro . Commentatore certificato 29.06.08 01:33| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il petrolio aumenta vertiginosamente.Aumentano di conseguenza il prezzo dell'energia, i generi di prima necessità portando noi comuni mortali ben presto alla fame. Dovremo rinunciare alle auto, alle ferie, ai telefonini, ai televisori al plasma e a tutte le meraviglie della nostra era tecnologica. Ma mi domando....... che ci azzecca Berlusconi in tutto questo? Boh!
Salve gente.

Gianfranco Fabbrucci 28.06.08 23:36| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

qualcuno può delucidarmi su questo? http://www.lifegate.it/energiarinnovabile/index.php
perchè non lo facciamo tutti?

marco t. Commentatore certificato 28.06.08 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, da quando il premier è "sceso in campo" mi sono posto la domanda:- ma chi è che lo vota? sono giunto alla conclusione che la maggior parte dei suoi elettori sono "morti di fame" che sopravvivono con magre pensioni, sottoocupatiche non arrivano alla terza settimana etc... . A questo punto se loro vogliono essere bistrattati chi te lo fa fare a non goderti il tuo benessere,ciò vale per te e per quanti pur avendo una vita agiata non hanno mai votato il cavaliere. Lascia che il paese si "goda il governo che si merita". scusa il mio sarcasmo ma se errare è umano perseverare è diabolico per tre volte lo hanno scelto, d'altronde chi altri potevavo votare (legge elettorale a parte.

michele coppola 28.06.08 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ho sentito che Di Pietro sta organizzando una manifestazione in piazza Navona a Roma per l'8 luglio 2008, ho saputo che vorrebbe avere come ospiti anche te e travaglio. Allora tu ci sarai??? A me purtroppo viene impossibile venire a questa manifestazione, ma se verrà trasmessa su qualche canale nella rete allora non la perderò come non ho perso il Vday.... Forza Beppe non mollare mai, se manchi tu e qualche altra persona siamo sotto dittatura completa

Jonny Deep Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.06.08 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti.
Visto che qualcuno lo chiede, Aviano è in provincia di Pordenone (FVG).
La base di Aviano, come la moltitudine di basi missilistiche, magazzini di armi e postazione strategiche (se non erro sono più di 130) è un "regalino" dell'Italia al governo americano per averci salvato durante la guerra mondiale.
Sono passati direi molti anni ma sapete com'è, l'italiano si sente sempre e costantemente in debito.
Le atomiche ad Aviano è oramai appurato che ci sono e credo proprio che l'esistenza del C.R.O. Centro di riferimento Oncoligico proprio nei pressi di Aviano non sia sorto li per caso.
Il CRO è un centro specializzato nello studio e trattamento di tumori, cancri, leucemie, ho sempre sentito dire che sia uno dei più all'avanguardia in Europa ed ho sempre sentito dire anche che la scelta di costruirlo ad Aviano non sia stata casuale.
Le voci che girano su Aviano sono che nel suo sottosuolo ci siano non si sa bene quanti livelli interrati dove oltre ai vari armamenti vi sono anche testate atomiche.
Anni fa dovevano fare lavori stradali che prevedevano la perforazione del terreno per non so quanti metri di porfondità nella zona di Fontanafredda, improvvisamente interrotti sembrerebbe perchè andavano a dare fastidio a qualcosa che stava la sotto e parliamo di una decina di km di distanza dal centro della base USA.
C'è qualcuno che si scandalizza per la realizzazione delle centrali nucleari per la produzione di corrente elettrica (per cui io sono perlatro favorevole) senza sapere che c'ha l'atomica sotto il culo (scusate il termine).

Ruggero Vitali 28.06.08 00:28| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE: RESISTERE RESISTERE RESISTERE.
Ma chi te lo fa fare! Hai ragione, alla tua età...
Nella mia vita non mi ero mai interessato di politica,sino a quando "testa d'asfalto" non ha cominciato ad insultare pubblicamente i magistrati,crollava tutta la mia fiducia nella Democrazia, il senso dello Stato, per me era una bestemmia sentire una persona così importante che eesternava quelle cose! Sono un quarantanovenne, i girotondi pur approvandoli non mi ispiravano fiducia, troppo legati alla sinistra.....non so se riesco a spiegarmi. Trovavo un po' di sostegno, nel leggere i libri di Travaglio, il film "Viva Zapatero" della Guzzanti. Per caso ho acquistato il tuo DVD "incantesimi", mi ha colpito, quando presentando i vari personaggi racconti che qualcosa non va più......che vent'anni prima non ti saresti mai interessato di certe cose di politica. Da quel momento io e penso tantissimi altri come me abbiamo bisogno di uno come te. Fallo per noi, per quelli più giovani che dovranno pure avere una speranza nel futuro! Gli attacchi che ti hanno fatto e che ti faranno sono una cosa normale in una socetà come la nostra. Continua ti prego.

Oreste G. Commentatore certificato 27.06.08 21:24| 
 |
Rispondi al commento

penso che io tutti i giorni sono la vita reale. ed incontro anche persone reali e pensanti, ma intorno a noi oltre quelle poche teste pensanti c'è una moltitudine di granelli di sabbia che costituisce il DESERTO assoluto del consumismo.
Propongo di partecipare alla manifestazione dell'8 luglio a Piazza Montecitorio con i girotondini;
propongo l'astensione dal comprare qualsiasi cosa che venga pubblicizzata sui video della mediarai;
propongo d'astenersi tre giorni alla settimana dalla rete e dal blog;
propongo di mandare affanculo gli assessori e il sindaco dei propri rispettivi paesi in ogni occasione pubblica;
mi piacerebbe incontrare un mio simile in quel di Pianoro in provincia di Bologna;
namaskar a tutti.

michele m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.06.08 12:13| 
 |
Rispondi al commento

'il commissario governativo ha affermato che i lavoro propedeutici alla base Usa di Vicenza non si fermeranno' nonostante la sospensiva del Tar.

come si spiega che questi 'eletti' se ne infischiano delle leggi italiane?

laura giacobbe Commentatore certificato 27.06.08 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Questa è fresca fresca:

On. Paolo Guzzanti:

Rivoluzione Italiana o Contraddizione Italiana ?

http://oknotizie.alice.it/go.php?us=95000d99b8a24c9

E' forte ! Vota OK !

Specchio specchio delle mie brame

chi è il più imbecille del reame?

Con omaggio musicale dedicato ...

Giorgio M. Commentatore certificato 26.06.08 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Qualora l’Europa delle corporazioni e delle banche fosse pure ratificata e si facessero un Parlamento e un Governo europei con una politica interna, del lavoro e dei diritti, e con una politica estera e un esercito per darle valore sia all’interno che all’estero, chi ci garantisce che non proseguira’ la fallimentare politica neoliberista attuale che privilegia le corporation sui popoli, la guerra alla pace, il lucro ai diritti, la borsa e le banche ai diritti di sopravvivenza e tuteòa ?
Nell’economia-politica attuale le grandi corporation europee sono solidali con le grandi corporation statunitensi, nella bieca spartizione del mondo, mentre i ricchi diventano sempre piu’ ricchi e i poveri sempre piu’ poveri e il mondo regredisce in diritti e liberta’.
Bene ha fatto l’Irlanda, di fronte a un’Europa neoliberista che ha dato cosi’ scarsa prova di se’, a dire di no al Trattato di Lisbona.
L’Irlanda ha detto: noi siamo neutrali e pacifisti, aderire all’Europa ci obbligherebbe a seguire una politica estera che potrebbe essere aggressiva e militarizzata perche’ il neoliberismo fa ormai l’economia con la guerra e la ricchezza di pochi con la distruzione di molti, e dovremmo mandare i nostri figli a morire per guerre che rifiutiamo, guerre imposte dalle grandi corporazioni delle armi o del petrolio, volute da fazioni potenti e aggressive che hanno gia’ peggiorato le sorti di tutti e messo a repentaglio il futuro del pianeta. A questo l’Irlanda dice no.


Masada n. 732 "Basi militari americane, un orrore senza fine"

http://www.masadaweb.org

viviana v. Commentatore certificato 25.06.08 14:37| 
 |
Rispondi al commento

E che ha fatto l’Europa nell’attacco a Saddham? La Germania licenzio’ in tronco un ministro reo di aver paragonato Bush a Hitler. La comunita’ Europea non fece nulla ne’ per fermare l’aggressione all’Iraq ne’ quella all’Afghanistan. Perche’ non si sono prese immediate sanzioni commerciali contro gli Stati uniti rei di violare il diritto internazionale e di precipitare il mondo in un gorgo di distruzione senza fine? Perche’ le sanzioni si prendono solo contro l’Iran che vuole il nucleare ma non contro Israele, la Cina, gli Stati uniti, il Pakistan, l’India, la Corea del nord?
Perche’ nessuno ha tentato di riformare un’ONU sempre piu’ obsoleta dove il diritto di veto e’ proprio in mano ai peggiori del mondo e dove il voto dei paesi membri non conta democraticamente per numero di abitanti ma e’ schiacciato dagli abusi monopolistici di pochi aggressivi feudatari?
L’ipocrisia di tutti e’ e rimane una sconcezza.
In un mondo dominato da istituti come il WTO, la BM, il FMI, dove la miseria avanza, le guerre aumentano, cresce la crisi climatica e le storture delle borse e delle banche contribuiscono alle sperequazioni economiche con manovre ciniche che bruciano miliardi e speculano su tutto, anche sul cibo, tutto quello che prospetta la banca Europa e’ un aumento del tasso di sconto, tutto quello che prospetta la Banca mondiale e’ di alzare il tasso di sconto dal 4% al 4,25, con conseguente crisi economiche, crisi dei mutui, crisi del carovita, che falcidiera’ i poveri mantenendo i ricchi sulla cresta di iniquita’ senza fine. Nessuno che proponga un cambiamento radicale dello stile di vita, una riduzione degli sprechi, una ripartizione delle ricchezze, una regolamentazione del mercato, una perequazione fiscale, un disarmo nucleare, il blocco della proliferazione atomica, e soprattutto la fine di tutto ciò che non solo non e’ sostenibile ma porta a rovina il pianeta, insieme alla fine delle guerre che costituiscono la causa prima del dolore del mondo.

masadaweb.org

viviana v. Commentatore certificato 25.06.08 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Oggi si svende Vicenza, domani non si sa. C’è una zona grigia dove il capo del Governo esce da ogni trasparenza, legalità e democrazia e stipula patti di tradimento di questo paese, dei suoi diritti, del suo territorio, della sua autonomia, della sua sovranità e si comporta come un nostro nemico. Lo fa nei suoi interessi, quali non sappiamo, in cambio di cosa non sappiamo. Siamo tenuti all’oscuro e in minorità e siamo dirottati verso falsi pericoli, i migranti o gli zingari, mentre i veri pericoli all’incolumità nazionale siedono su sogli sempre più incrollabili e impunibili
Siamo il paese europeo dove ai cittadini non è dato nemmeno il diritto di votare per un referendum sulla Costituzione europea, dal momento che proprio la Costituzione italiana vieta referendum in materia fiscale e di patti internazionali
In ogni patto c’è sempre un interesse economico o di potere e se non è nostro è facile capire di chi sia
Non è solo Vicenza in gioco. E’ la nostra autonomia di paese libero ad essere ferita, un paese rinnegato, tradito e venduto dalle sue stesse istituzioni
Di fronte a questo scenario di segreti di Stato, di poteri che oltrepassano le loro competenze, di patti infernali contro la democrazia, di abusi contro il diritto, la frase di Prodi che liquida Vicenza come “questione urbanistica” suona oltremodo oscena. Ma altrettanto oscena è la sua insistenza a farci accettare la Costituzione europea come ciechi bendati, senza dirci che quel guadagneremo sarà solo una maggiore povertà, di soldi e di diritti
Se B ci tratta da ripetenti della 3° elementare, Prodi ci considera del tutto stupidi. Ma non è bene prendersi gioco troppo a lungo dell’intelligenza popolare. Tanta superbia può uccidere
Ma che dire dell’estrema sx che rinnega tutta la sua storia e i suoi valori per votare il rifinanziamento delle missioni militari e non muove parola contro la sopravvivenza della NATO che ha ormai come sua unica giustificazione l’appoggio all’avanzata USA?

www.masadaweb.org

viviana v. Commentatore certificato 25.06.08 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Perche’ Bush ritira gradualmente le truppe e le armi atomiche dai paesi dove non e’ ben accetto per portarle tutte in Italia? Perche’ proprio qui, e non in Germania, si e’ deciso di fare il triangolo strategico della morte, da cui deve essere sferrato il prossimo attacco all’Iran? Perche’ questo triangolo strategico inquietante non lo fanno negli Stati uniti?
E, se la distanza dovesse contare (ma l11 settembre direbbe di no), perche’ non lo mettono negli amichevoli emirati arabi?
Sotto i 4 governi di Berlusconi e’ avvenuto il peggio del peggio: concessione del sorvolo su tutto lo spazio aereo nazionale, concessione di una zona di mare comprendente la Maddalena piu’ grande di tutta la Sardegna, cessione per una nuova base a Vicenza contrabbandata come allargamento di una base precedente, e subito approvata dal successivo governo Dini, consenso allo spostamento della maggior parte delle armi atomiche europee dalla Germania che le rifiutava all’Italia, aumento dal 37 al 41% delle spese delle basi che lo stato italiano si addossa, intervento dei nostri piloti come aiuto ai piloti americani nel bombardamento del Medio Oriente…
Ma chi beneficia di questi patti? Noi no di certo. E’ dunque Berlusconi. Quale vantaggio ottiene Berlusconi dalla svendita del nostro paese?
E perche’ giornalisti di Berlusconi come Farina, vicedirettore di Libero, e Ferrara, direttore del Foglio, sono a libro paga della CIA?
E perche’ Berlusconi contribuisce al falso dossier sulle fantomatiche armi di distruzione di massa di Saddham?
E perche’ Berlusconi costringe il suo socio fascista a ossequiare Israele e a calzare la Kippah?
E perche’ i servizi segreti al comando di Berlusconi cooperano al rapimento di un imam e coprono la CIA nello scandalo dei carceri delle torture?
E perche’ quel Berlusconi che tanto tuona contro le intercettazioni ai politici protegge Pollari che con Telecom intercettava senza mandato noi tutti?

Masada 732
http://www.masadaweb.org

viviana v. Commentatore certificato 25.06.08 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei motivi per cui Saddham fu attaccata e’ che aveva osato vendere il petrolio in cambio di euro, e lo stesso sta facendo Ahmadinejad. Gli americani non tollerano che il petrolio possa essere comprato con una valuta diversa dal dollaro, perche’ la richiesta di questa valuta che ne tiene alto il valore, e se questo fosse correlato al deficit USA sarebbe svalutato molto piu’ di quanto non sia e cesserebbe di essere la valuta base del mondo come l’oro.
Il potere si manifesta come mercato stretto nella morsa del piu’ forte che impone la sua valuta come metro del mondo, che impone le sue merci, che impone il suo veto, per salvare il proprio potere e la propria economia (altro che mercato libero e concorrenziale!)
Prodi ha rimandato addirittura il divieto delle bottiglie o delle borsine di plastica per non infrangere gli obblighi che abbiamo coi derivati del petrolio e si vede chiaramente come da Berlusconi a Prodi non sia mai nato un piano serio di dismissione dagli idrocarburi e di energie rinnovabili.
Nel dopoguerra era evidente il bisogno di aiuti americani per la ricostruzione ma dopo? A chi e’ andato, dopo, l’aiuto? Al popolo italiano? O ha sostenuto piuttosto i capi dei vari governi che da soli non si sarebbero mantenuti al potere (si pensi solo alla destabilizzazione indotta dalla CIA in Italia negli anni di piombo come sistema per permettere l’imposizione di leggi di emergenza).
Perche’ tutti i capi di governo, appena eletti, schizzano subito a Washington a prendere ordini dal capo degli Stati uniti? Perche’ subito si affrettano a stipulare con lui patti segreti e peggiorativi dei nostri diritti?
Che interesse ha il popolo italiano a queste basi?
Perche’ vengono aumentate in Italia mentre si dismettono in Europa?

Masada 732 "Basi militari americane, un orrore senza fine"

viviana v. Commentatore certificato 25.06.08 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Gran parte delle basi militari americane sono perfettamente inutili ai fini di un sistema di sicurezza mondiale, lo dice il Pentagono.
Molte basi sono uffici o contengono ferraglie arrugginite, buone ormai a niente, ma gli USA non ci pensano nemmeno a cederle o a dichiararle inutili, restituendo i territori occupati ai rispettivi Stati.
Sanno che il numero di queste basi e’ emblema della loro forza e cercano di aumentarle costantemente nel mondo. Esse contrassegnano il loro impero.
E’ priva di senso la tesi secondo cui ci dobbiamo tenere 90 o 113 basi militari USA “perche’ abbiamo perso la guerra”. A parte il fatto che la Germania che la seconda guerra mondiale la promosse piu’ di noi, ha chiesto e ottenuto lo smantellamento di alcune di queste basi (e a Vicenza confluiranno proprio le truppe e le armi che vengono via dalla Germania), la presenza nel mondo di 800 basi militari sconfessa proprio questa tesi.
I Paesi dell’Asse erano tre: Germania, Giappone e Italia ma anche il governo di Franco parteggio’ per i nazisti e cosi’ il governo di Petain eppure questi paesi hanno una autonomia maggiore della nostra.
Nel dopoguerra gli americani ci aiutarono col piano Marshall a ricostruire un paese distrutto (dai loro bombardamenti, ma comunque distrutto), ma abbiamo ripagato abbondantemente quel prestito aprendo il nostro mercato alle merci americane, e si sa che il 1° motivo per cui si occupa un paese e’ di avere un mercato
Dal dopoguerra siamo stati riempiti di roba americana fino alle orecchie, jeans, musica, film, benzina, armi.. Si veda ora l’Iraq che e’ costretto a mettere nella propria Costituzione l’obbligo a sostituire la propria agricoltura con gli OGM americani e non puo’ fare le ricostruzione con ditte proprie ma deve arricchire imprese americane

da Masada 732 "Basi militari americane, un orrore senza fine"

http://www.masadaweb.org

viviana v. Commentatore certificato 25.06.08 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Pannella dichiara pubblicamente che la guerra in Iraq e’ stata intenzionale, perche’ Saddham aveva offerto le proprie dimissioni disponendosi all’esilio ma Bush decise l’invasione perche’ voleva la guerra ad ogni costo per l’avidita’ delle corporazioni delle armi, e a tal fine si e’ distrutto un paese, ucciso migliaia di persone, contaminato fiumi, allargando la distruzione all’Afghanistan.
Pannella afferma che c’era tutto lo spazio diplomatico e politico per le dismissioni di Saddham e per evitare la guerra. E questo ripetono centinaia di diplomatici europei e mondiali che firmarono per quelle dismissioni.
Ma Bush accelero’ l’invasione perche’ il suo interesse era nella guerra in se’.
L’economia americana doveva sostenersi sulla guerra. E guerra fu.

viviana v. Commentatore certificato 25.06.08 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, li fai vedere o no questi belin di filmati sulla devastazione nucleare, quello che potrebbe succederci in futuro se non ci diamo una svegliata?

http://www.youtube.com/watch?v=7VG2aJyIFrA

http://www.youtube.com/watchv=GMaOvkZvTds&feature=related

http://www.youtube.com/watchv=GMaOvkZvTds&feature=related

http://www.youtube.com/watchv=9i7AxJb4OE&feature=related


Fai vedere le cazzate sul 25 aprile 1943 ma queste no, perchè?

Rossano Segalerba 25.06.08 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Beppe! Hai scritto un cumulo di cazzate. In questo caso hai fatto disinformazione.
Le testate atomiche ci sono, e sono in esclusivo uso alle FF.AA. italiane; mi spiego: le testate di cui parli sono a ghedi, non e' un mistero. Sono a Ghedi dai tempi della Guerra fredda ed erano state date dagli USA in esclusivo uso alle FF.AA. italiane in caso di guerra aperta. La proprieta' delle testate e' USA ma solo l'Italia puo' utilizzarle impiegandole dagli aerei da interdizione Tornado, dopo avere chiesto ed ottenuto l'accordo USA e l'attivazione della carica nucleare. Personalmente considero la presenza di questi ordigni in Italia una garanzia contro ricatti nucleari di potenze straniere, inoltre la loro presenza non nuoce minimamente alla salute di alcuno e non sono pericolose in caso di attentato se non attivate. Anche un lettore di gialli conosce queste cose sulle bombe nucleari. Beppe, mi deludi con la tua demagogia. Concentrati sulle cose realmente importanti e non sullo scrivere di cazzate che ti hanno raccontato.

Luigi Versaggi P. 24.06.08 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma vogliamo mettere come si sta bene con un occhio in più e un bel paio di branchie?

Diablo 3 24.06.08 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Se andate all'indirizzo
http://web.tiscali.it/ivancorso/aviazione.htm

potete trovare informazioni relative alle sicurezze installate sugli ordini nucleari.
Sulla vericità dell'articolo non posso dare garanzie, comunque è sicuramente un buon supporto tecnico.
Liberi di avere proprie convizioni, ma almeno abbiamo un po' più conoscenza per valutare il fatto.
Caro Grillo se riuscissi a dare anche delle indicazioni tecniche a tutto ciò che promulghi saresti proprio un grande!

Pietro Nocchi Commentatore certificato 24.06.08 16:13| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si ok ... ma nn penso che siano arrivati fino a dove erano ubicate le armi nucleari .. saranno anche entrati nella base .. ma da qui ad arrivare a giocare con le armi atomiche ce ne passa... alcune volte mi sembra esagerato questo blog...

Simone M 24.06.08 14:14

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^


Simone,

senza offesa, ma come sei messo?
Rileggi cosa hai scritto: " .. saranno anche entrati nella base .. "
E questo non ti sembra sufficiente? Non ti basta che abbiano aprerto ed oltrepassato una recinzione metallica che circonda una base NATO, la quale contiene bombe nucleari ed armamenti e tecnologie vari per le prossime guerre in programma?
Tanto vale non metterle le recinzioni, se oltrepassarle non comporta reato. Se non sbaglio, sulla recinzione sono apposti vari cartelli di avviso per chi si avvicina: fai una cosa, vai là e leggi cosa c'è scritto.

Massimiliano C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.08 15:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Questo è tutto ciò che meritiamo noi italiani...perchè siamo MENEFREGHISTI...perchè in fondo ci sta bene così. STIAMO TROPPO BENE !
E non c'è alcuna speranza che qualcosa cambierà...perchè NON CAMBIERA NIENTE se il "popolo" (quale popolo ?) non si riappropria almeno della dignità. NOI ITALIANI DOVREMMO SOLO VERGOGNARCI...abbiamo legittimato tutto questo continuando a vivere come se niente fosse, SIAMO DEI BABBEI. LA VERITA' E' CHE LE COSE NON LE VOGLIAMO CAMBIARE....UN POPOLO CON I CONTROCOGLIONI NON AVREBBE PERMESSO TUTTO QUESTO, NON SI SAREBBE FATTO INGANNARE DALLA CASTA, DAL NANO, DAI SUOI PICCIOTTI...DA TUTTI QUESTI FARNETICANTI !
L'ITALIA E' MORTA CON TUTTI GLI ITALIANI

RIVOLUZIONE
NON C'E' ALTRA VIA D'USCITA
NON C'E' ALTRA SOLUZIONE
RIVOLUZIONE

Marek H. 24.06.08 14:59| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

per quanto riguarda la base di Aviano: quando facevo il militare nella confinante caserma italiana, era pratica comune dopo il contrappello serale scavalcare il confine tra le 2 caserme (senza vigilanza), passare indisturbati nella base americana, riscavalcare la recinzione della base americana per uscire in strada. Vigilanza? mai vista.

ubi ubi 24.06.08 14:59| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

il problema è che molte persone non sanno assolutamente che in queste due cittadine vi sono tante testate nucleari, poiché seguono solo l'informazione pilotata delle maggiori testate giornalistiche. Tanto per fare un esempio io lavoro nel rep. ortofrutta di un ipermercato e l'altro giorno una signora mi chiese da dove venivano le fragole perché era preoccupata che provenissero dalla Campania............pensate un po' voi.

Jacopo N. Commentatore certificato 24.06.08 14:43| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

siete solo buoni a lamentarvi tutti quanti e poi??? e poi andate a far la benzina come sempre e andate coi cellulari a fotografare il comizio del politico che viene a far comizi!!!!!!ma basta se gli italiani sono davvero cosi fanno bene a prendervi x il culo ..tanto nn sapete reagire!!!!!!!

floriana sestito 24.06.08 14:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo dimentica che :

L' Italia ha perso la II guerra mondiale
gli americani ci hanno liberato e salvato dal comunismo, le basi nato controllate dagli americani non sono una minaccia per noi , tutte le potenze maggiori hanno le bombe nucleari ( anche il Pakistan...) perche' scandalizzarsi tanto per 90 testate ? Dai grillo se ci fosse stato il comunismo..."te lo do io il blog" .. non sputare sul piatto dove mangi... lo fai troppo spesso ciao
AS


alessandro spiga

============================================

Per me la seconda guerra mondiale l'abbiamo pareggiata ai supplementari e poi perso ai rigori.

E abbiamo un presidente del consiglio che dice che i comunisti ci sono eccome! E sono dappertutto.

A chi lo devo, allora, il piatto dove mangio?

Pace e Bene

Luca Popper Commentatore certificato 24.06.08 14:17| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Si ok ... ma nn penso che siano arrivati fino a dove erano ubicate le armi nucleari .. saranno anche entrati nella base .. ma da qui ad arrivare a giocare con le armi atomiche ce ne passa... alcune volte mi sembra esagerato questo blog...

Simone M 24.06.08 14:14| 
 |
Rispondi al commento


Focus
Volare con Air One? Un'odissea che fa rimpiangere Alitalia
A volare con Air One c'è da rimpiangere Alitalia, e da sperare che non sia la compagnia di Carlo Toto ad rilevare la Compagnia di bandiera.

Marco Marsili
direttore@voceditalia.it

(non dimentichiamo i 300 milioni di € !!!!!!)

Ivo Preservatt Commentatore certificato 24.06.08 12:38| 
 |
Rispondi al commento


Forse é necessario per l'Italia dotarsi di
missili difensivi, e non ospitare le pericolose
armi nucleari "della vendetta".

Bisognerebbe installare i missili anti-missile
e contraereo europei Aster ed i missili israe-liani Arrow (che si sono dimostrati davvero
efficaci negli ultimi test, a differenza dei
Patriot che richiedono l'impatto diretto con
l'ogiva del missile nemico in arrivo.

http://it.wikipedia.org/wiki/Aster

http://it.wikipedia.org/wiki/Arrow

http://it.wikipedia.org/wiki/Patriot
-------------------------------------------
Giancarlo Rossi

RED TURTLE 24.06.08 12:27| 
 |
Rispondi al commento

grillo dimentica che :

L' Italia ha perso la II guerra mondiale
gli americani ci hanno liberato e salvato dal comunismo, le basi nato controllate dagli americani non sono una minaccia per noi , tutte le potenze maggiori hanno le bombe nucleari ( anche il Pakistan...) perche' scandalizzarsi tanto per 90 testate ? Dai grillo se ci fosse stato il comunismo..."te lo do io il blog" .. non sputare sul piatto dove mangi... lo fai troppo spesso ciao
AS

alessandro spiga 24.06.08 10:07| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Holà, abbiamo scoperto l'acqua calda eh?
Tutti sanno che a Ghedi ci sono testate atomiche, strano che l'unica persona a non esserne al corrente sia proprio il sindaco.
Che idiota, se almeno avesse taciuto!
E' sufficiente parlare con un qualsiasi militarino cha a Ghedi abbia fatto la naia (qualche anno fa toccava a tutti i maschi sani di 18 anni, di testimonianze ne puoi trovare una cifra) e ti saprà dire perchè ai militari italiani venivano assegnati compiti al limite del ridicolo mentre tutte le funzioni e procedure rilevanti fossero ( e lo sono ancora) di pertinenza degli americani

elena m. Commentatore certificato 24.06.08 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Sto pensando da tempo a come aver successo nella vita, ma mi rendo conto che se non hai culo, serve a poco sbattersi per nulla. Allora saranno portati al successo quelli più volgari, quelli più saccenti, quelli più dialettali, quelli più inveienti, quelli più urlanti, quelli più amici degli amici degli amici dei conoscenti!!!!!! NON HO BISOGNO DI SUCCESSO MA DI ASCOLTO, QUALCUNO VUOLE DIRIGERE LO SGUARDO SU GIUGLIANO IN CAMPANIA??? PERCHE' QUESTO ARGOMENTO NON INTERESSA NESSUNO, GIUGLIANESI........DOVE C.... SIETE??? SIETE FELICI DI VIVERE IN QUESTA MERDA?? VI PIACE LA CONSIDERAZIONE CHE ABBIAMO SUL RESTO DEL TERRITORIO? VOGLIAMO ASCOLTO, PRIMA CHE QUALCUNO CI TAPPI LA BOCCA PER SEMPRE!!

Pina P. Commentatore certificato 23.06.08 23:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Non so se aveta visto in tv "chi la visto" sul caso
manuela orlandi, le rivelazioni della compagna
di renatino de petis il capo della banda della magliana. la donna dice che ad ordinare il rapimento
e l'uccisione della orlandi fu marcincus il prete
a capo dello ior. ma si sa che marcincus era
una pedina che obbediva ad un cardinale il cui nome
non finiva con una vocale e che si e' fatto
eleggere papa, dalle confessioni di vincenzo
calcara fatte a paolo borsellino. la donna di de petis racconta anche di due incontri a casa
di andreotti, fatte quando de petis era ricercato
dai carabinieri, e nelle dichiarazioni fa
anche una descrizione della casa di andreotti.
Ora che andreotti sia mafioso assassino, per
sua implicita ammissione per ragion di stato
in quanto ha dichiarato che la somma delle cose che ha fatto nella sua vita pende dal lato buono
questo si sapeva. Che la chiesa ha e ancora oggi
rapporti con la mafia, che ha ricevuto soldi
mafiosi attraverso il banco ambrosiano, soldi
che non ha piu' restituito alla mafia facendo
scaturire una guerra con tanti morti, questo
gia' si sapeva. Cosa strana e' che la donna di
de petis si decida adesso spontaneamente nel
rivelare tutti questi particolari nuovi di
cui comunque alcuni non veri, cosa succede?
e' in atto una resa di conti fra i poteri
occulti, la nuova P2, la chiesa, politici?
come reagira' andreotti a queste affermazioni?
ci sarebbe da organizzare un presidio
permanente sotto casa del tanto onorevole
senatore giulio andreotti con un unica
richiesta ANDREOTTI CONFESSA TUTTO, SAREBBE ORA

pietro indio 23.06.08 23:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Più sicurezza???
L'attuale governo ha vinto le elezioni, oltre che per la splendida inconsistenza dell'attuale opposizione, promettendo ai cittadini italiani più sicurezza. Via i clandestini! Al rogo gli immigrati! Pugno duro contro chi delinque e altre cazzate del genere.
Bene: quest'estate, per la provincia di Rimini, a fronte dei 150-160 rinforzi definiti "assolutamente indispensabili" dalla questura per poter mantenere l'ordine in quella che in questi mesi diviene una vera e propria metropoli, il ministro (con la lettera minuscola) Maroni (con la lettera maiuscola, non per rispetto ma in proporzione a come ci ha fatti diventare i nostri in soli due mesi)ha deciso che ci manderà la bellezza di 40 poliziotti di rinforzo!!!
Ben due commissariati estivi resteranno chiusi!!!
Probabilmente questi poliziotti, in collaborazione con l'esercito, saranno tutti impegnati a contrastare i pericolosissimi abitanti di Chiaiano! Forse Rimini è considerata troppo meridionale per cui la Lega (proprio quella che qui in Romagna, storica terra rossa, ha trionfato alle ultime elezioni) ha stoppato tutto inviando i rinforzi nel varesotto, a sorvegliare le ville miliardarie che in estate restano vuote e dunque a rischio furto. Bel modo di garantire la sicurezza! Stupratori, ladri, assassini e criminali di ogni sorta, italiani o extracomunitari poco importa, con o senza esperienza, siete caldamente invitati a trascorrere le vostre vacanze criminali nella riviera romagnola, in particolare a Bellaria e Riccione, che dopo anni manterranno chiusi i loro commissariati per assenza di personale. Venite pure a trascorrere le vostre vacanze da noi: sarete caldamente accolti dalle genti di Romagna e potrete delinquere a piacimento senza correre il rischio di essere disturbati dalle forze dell'ordine.

Davide . Commentatore certificato 23.06.08 22:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

www.thisarmo.net
cartoons e disarmo nucleare!
fuori le basi e le atomiche dalla terra!!!

stefano colonna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 22:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ti segnalo un articolo di Gaia Bottà del 23/06/2008 sul quotidiano on line Punto Informatico.
E' un interessante spunto di dibattito sul ruolo della rete nell'informazione e nella vita democratica dei cittadini di una nazione, ovviamente non la nostra, che deve ancora fare enormi passi avanti nell'informatizzazione della società.

http://punto-informatico.it/p.aspx?id=2329174


Internet Anonimo 23.06.08 22:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

OT: Questa ve la voglio raccontare.
Guardate il taglio fatto alla mia risposta:

Originale:

Vi.to Far.ina, come ti permetti di dire a una giornalista come deve fare il
suo mestiere?Qualcuno rischia la pelle per non farti morire
ignorante, e quello che sai rispondere è che doveva stare a casa?
Capirei già di più se tu parlassi di Mastrogiacomo, che si è dimostrato
tanto insensibile da far precipitare una situazione già tesa, ma il diritto
ad informare ce l'aveva anche lui, perché non è un diritto che si possa
mettere in dscussione.
Invece il diritto di ammazzare non esiste (fatta salva l'America, che prima
vieta nei suoi codici l'assassinio, e poi con le sue condanne a morte si
arroga il diritto di commetterlo, o che, ancora, decide che bombardare
bambini sia un atto di democrazia).
Quando il cervello è schiavo della convinzione, funziona molto male.
Ricordatelo.
Roberto Olivetti 23.06.08 17:52

Versione tagliata da Vi.to Far.ina:
Vi.to Far.ina, come ti permetti di dire a una giornalista come deve fare il
suo mestiere?Qualcuno rischia la pelle per non farti morire
ignorante, e quello che sai rispondere è che doveva stare a casa?
Roberto Olivetti 23.06.08 17:52

A voi le conclusioni, scusate l'OT.

Roberto Olivetti 23.06.08 22:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


Scoppiano le bombe a Vicenza e sparisce tutta l'Italia settentrionale? E a me che mi frega?
Tanto il mio amico Putin mi informa prima e vado in Sardegna!!!!

Veronica K. Commentatore certificato 23.06.08 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio le testate nucleari nel mio paese..

ma quelli della lega lo sanno che se succede qualcosa ad aviano la padania non esiste più?

io sono di bologna, purtroppo salterei in aria anche io... vorrei campare 100 anni per piacere...

Michele Lan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 21:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

il problema sulle testate nucleari è vero..ci sono..ma bisogna informarsi bene..come detto sono testate ( e non bombe!!!) quindi non paragonabili ad Hiroshima e tanto meno a nessun altro tipo di bomba, visto ke dovrebbe essere sia assemblate ke attivate! parlare nell'ignoranza è facile..ma poi certe cose bisogna dimostrarle...seguendo con la mia critica posso anke dire ke 30minuti da quando si entra in una base del genere sono praticamente insufficenti per arrivare alle testate ed attivarle...quindi miei cari concittadini italiani potete stare nella massima serenità xkè un'altra Hiroshima con questi metodi di sorveglianza, protezione e sicurezza è impossibile ke si ripeta!!!

Francesco XXX 23.06.08 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parla sempre Chalmers Johnson:

"L'estensione dell'impero di basi militari americane all'estero è ben poco conosciuta fra gli americani, perché il Pentagono fa tutto il possibile per tenerle segrete. Ne risulta che la questione delle basi militari raramente viene discussa in seno alle università americane. Gli Stati Uniti hanno abolito il servizio militare di leva nel 1973. Non essendo più minacciati dalla possibilità di un servizio militare contro la propria volontà, gli studenti universitari non prestano molta attenzione all'imperialismo americano. Molte università americane dipendono dalla ricerca militare finanziata dal Pentagono, e gli stati (province) in cui sono situate dipendono dalle basi militari e dalle fabbriche di munizioni come posti di lavoro per i propri abitanti. Gli Stati Uniti sono di gran lunga i maggiori esportatori di armi e munizioni fra tutti i paesi del mondo e la loro economia è fortemente influenzata dal complesso militar-industriale. Per questo motivo il popolo americano sta prendendo coscienza solo lentamente delle dimensioni dell'impero USA e delle contraddizioni insite in esso.
In base allo slogan “Nessuna base = Nessun impero = Nessuna guerra” le basi militari americane andrebbero chiuse e le loro strutture convertite per uso civile. Per le comunità locali che dipendono economicamente dalle basi militari è dunque importante cercare di ridurre tale dipendenza e cercare di prepararsi al giorno in cui quelle inutili e pericolose strutture verranno chiuse. I progetti per la conversione delle strutture militari sono indispensabili."

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Copio:

Tutte queste strutture sono state in mani americane sin dalla fine della seconda guerra mondiale. Non hanno alcuna funzione strategica importante. Sono una manifestazione dell'imperialismo e del militarismo americano. Le forze USA apprezzano il fatto di vivere in Italia e di avere accesso a tante splendide strutture ricreative quali la spiaggia riservata accanto a Camp Darby sulla Riviera italiana.
Fintanto che il governo e il popolo italiano rimarranno docili seguaci della politica estera americana gli Stati Uniti vi manterranno le loro basi. Ma se l'Italia decidesse di perseguire una politica estera più indipendente, come è stato il caso della Germania e della Corea del sud nel 2002 e 2003, gli Stati Uniti ricambierebbero il favore spostando le proprie basi in un sito dove avrebbero un miglior controllo.
Come è noto, le basi americane portano sovente disgrazie alle comunità che le ospitano. Nel febbraio 1998 un aereo militare USA di Aviano, che per sua stessa ammissione stava volando troppo veloce e a quota troppo bassa, tranciò il cavo di una funivia nei pressi della località turistica di Cavalese facendola precipitare e provocando la morte di 20 persone. I piloti responsabili di questa tragedia sono stati processati non in Italia, bensì in una base militare americana della Nord Carolina, che li ha prosciolti dichiarando che le morti erano state provocate da un "incidente in fase di addestramento".

Chalmers Johnson, presidente del Japan Policy Research Institute, esperto di basi militari

http://www.nonluoghi.info/nonluoghi-new/modules/news/article.php?storyid=139

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 20:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Andrea Licata
"Ciascuno dei cittadini dei paesi venuti in contatto con l'esercito americano che sia sopravvissuto si trova comunque davanti una vita rovinata"

Anonima giornalista irachena che dirige il sito internet “Baghdad Burning”:
“Mi chiedono di proporre soluzioni o dare suggerimenti. Bene. Ecco la lezione di oggi: non violentare, non torturare, non uccidere, e andatevene finché potete - finché sembra ancora che abbiate una scelta... Caos? Guerra civile? Noi ci proveremo, purché voi vi prendiate i vostri fantocci, i vostri carri armati, le vostre armi intelligenti, i vostri stupidi politici, le vostre menzogne, le vostre vuote promesse, i vostri stupratori, i vostri sadici torturatori e ve ne andiate”

Gli USA hanno costruito almeno 14 basi permanenti in Iraq, anche se non è chiaro se le sapranno tenere, visto il fallimento totale della loro aggressione. La ribellione antiamericana potrebbe costringere gli USA a ritirare del tutto il proprio esercito. Ciononostante, il Pentagono sta facendo tutto ciò che è in suo potere per portare avanti le sue nuove basi in Iraq.
Gli USA hanno costellato il mondo di basi americane e non ha senso dire che lo hanno fatto coi paesi che hanno perso la seconda guerra mondiale perché lo hanno fatto dappertutto.
Non ci è dato nemmeno sapere quanti sono i soldati americani armati di armi atomiche che tengono in pugno il nostro territorio, forse 20.000, forse di più.
Qualcuno si chiede quale sia il pericolo di 90 testate atomiche.
Nessuno si chiede quale sia la libertà di un paese che di fatto è occupato dalle basi militari di un paese aggressivo come gli Stati uniti e dove comincia la sua possibilità anche teorica di dirgli di no su qualcosa.
Praticamente noi non potremmo neanche volendo opporci agli americani perché ci hanno completamente occupato.
E' chiaro questo?
Che si faccia anche le parate in onore di Bush o che il papa lo riceva amabilmente e i nostri leader di dx e sx si spancino negli inchini è disgustoso.

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 20:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi dite se a voi sembra giusto che un paese che ha perso una guerra 60 anni fa debba ancora dipendere dai decantati “liberatori”! E allora tutti i popoli che hanno avuto la sventura di governanti idioti come Mussolini e hanno perso una guerra devono essere condannati “all’infinito” a dipendere dagli abusi di chi quella guerra la vinse al tempo dei loro padri o nonni o bisnonni? In eterno? Ma persino uno schiavo a un certo punto si affranca!
Il popolo iracheno, per es., o quello afgano, che nemmeno ora sono colpevoli di nulla, dovranno dipendere dai “liberatori” americani fino ai figli, ai nipoti, ai nipoti dei nipoti? Per sempre?!
Oppure le cose non stanno così affatto e quello che ci propinano non è una sudditanza costante dei nostri governanti di dx o di sx i quali, per faccende assolutamente loro, appena eletti, schizzano a Washington per avere dal grande amico americano aiuti finanziari e guida politica? Ma per faccende loro!! Che con i nostri interessi e diritti non hanno niente a che fare. E che per ricevere, loro, il giusto appoggio che li terrà in sella, svendono proditoriamente il territorio italiano, i nostri diritti, la nostra sovranità, la nostra libertà!
Ahi come soffriva Prodi che Bush non gli dava l’imprimatur! Altro che questione urbanistica! Soffriva come fosse sui carboni ardenti. Perché non gli bastava il voto degli elettori, no, doveva avere l’assenso benevolo di Sua Maestà. E come soffriva D’Alema quando i suoi gli sconsigliavano di correre incontro a Bush a Roma e di onorarlo ardentemente!
E questa sarebbe la democrazia di un apese libero?
E allora si capiscono perfettamente i Farina e i Ferrara e l'altra compagnia bella di spie e spioni
e i Larussa e i Fini e tutta l'altra manica di venduti (guarda caso anche fascisti di ritorno) che incensano Israele e si mettono la kippah e giurano il falso, da quei servi che sono

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 20:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma i regalini che i nostro governanti hanno fatto al caro amico George Dabliu non finiscono qui
In base agli accordi bilaterali firmati da Italia e Usa nel 1995, se una base americana chiude, il nostro governo deve indennizzare gli alleati per le migliorie apportate al territorio (?). Gli Usa, per es., hanno deciso di lasciare la base per sommergibili nucleari di La Maddalena e una commissione mista dovrà stabilire quanto valgono le migliorie e Roma provvederà a pagare. Con un ulteriore vincolo: se l'Italia intende usare in qualche modo il sito entro i primi 3 anni seguenti. l'italia dovrà dare un ulteriore rimborso
E il bello è questo. Questi liberatori che liberatori non sono mai ma padroni sempre ridefiniscono ad ogni governo le condizioni della nostra servitù in un controllo che non ha mai fine, come si fa con un servo.
Questi accordi vengono stipulati in segreto dal leader di turno senza che i cittadini ne sappiano niente, senza che il parlamento sia consultato, a suo arbitrio.
E noi crediamo di essere un paese libero ed una democrazia!? Illusi!

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 20:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


Comm' e` lentu stu blog staseraaaaaaaaaa

lent accussi nun la giu` visto

mmaieeeeeee

Pedalare forza forza pedalare!!!!!!!!!!!

salvatore giuliano (samurai 1) Commentatore certificato 23.06.08 19:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ministro ignazio la russa, nominato, tramite manuale cencelli alla difesa d'italia, dall'ELETTO per eccellenza , a sua volta nominato (con tutti gli altri) dalle croci sulle schede elettorali-ma non votati- pensa contemporaneamente a quel buontempone rompicoglioni di ramponi, a come buttare fuori le famiglie dei dipendenti delle forze armate ( molti, moltissimi poveri cristi ) , come primo provvedimento del nuovo GOVERNO SOCIALE DI BERLUSCONI TER, e difende, però, strenuamente la nuova base di vicenza in divenire..... Da lì toglie un diritto (quello sacrosanto di avere una casa dove abitare), con la scusa di rimpolpare le casse della difesa ( quando si sa che ci sono 4000 alloggi vuoti e disponibili) e però non ha problemi a piazzare fondi milionari per compiacere i suoi ex nemici Usa (non era fascista?? ah, dimenticavo ora è solo un dipendente del MAESTRO VENERABILE)

fausta c. Commentatore certificato 23.06.08 19:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

...........................................
Insomma tutti questi cari amici ci stanno incastrando in un futuro terribile.
viviana v.
****************************************************
Non creda ch'io non sia d'accordo con Lei. Purtroppo questa è la realtà che ci piaccia o no.
Gli americani fanno il loro di interesse, non certamente il nostro, (il discorso è un pochino più complesso e forse ho semplificato troppo) e basterebbe che fermassero le importazioni che so del Lambrusco e imponessero all'alta moda il certificato di Made In Italy, (fatto in Italia, non in Cina) che l'Italia sarebbe nei casini. Dunque, dobbiamo scegliere il male minore.

silvano o. Commentatore certificato 23.06.08 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima la canzone di La Russa.

Sintetizza un modo di vedere le cose per lo meno inquietante.

Fabrizio Castellana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 19:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Come e dove posso esprimere il mio dissenso nei confronti di Rai3, un servizio pubblico che non perde occasioni per attaccare Berlusconi ogni momento?.
Il servizio pubblico la deve smetter di usare i nostri soldi per elargire continui insulti a tutti e di considerare l’utenza come un parco buoi, cui puoi propinare tutto, invece di dare notizie obiettive, fare musica e didattica, con i soldi che prendono.
Basta per favore!!
Milena Gabanelli aiuto !!
Così va il mondo…
Pietro

pietro rossi Commentatore certificato 23.06.08 19:25| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

MAYAK; Fosse Comuni; MAYAK: Bam bini in Vasi di Vetro; MAYAK: Oltre 2.000 Persone Colpite da RAdiazioni, MAYAK, Gente Internata in Baracche, MAYAK:Donne con aborti spontanei, e cicli meustrali sconvolti, MAYAK:FUGA RADIOATTIVA, MAYAK: Anno 2002,MAYAK: Vedi Greenpeace.......

Luciano B. Commentatore certificato 23.06.08 19:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non è accettabile che dopo 60 anni valga ancora una servitù militare dell'Italia fascista ai "liberatori"! 60 anni dovrebbero liberare qualunque paese da qualunque aguzzino.
Non solo gli USA non pagano alcun affitto per l’occupazione delle basi, ma addirittura è lo Stato italiano a pagare per il piacere di perdere parte del territorio che diventa extraterritoriale ed esce da ogni giurisdizione nazionale.
Il "2004 Statistical Compendium on Allied Contributions to the Common Defense", ultimo rapporto ufficiale reso noto dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, alla pag. "B-10" impone all’Italia un contributo annuale alla "difesa comune", per le "spese di stazionamento" delle forze armate americane, di 366 milioni di dollari. Tre milioni di dollari sono stati versati cash, mentre gli altri 363 milioni di dollari arrivano da una serie di facilitazioni che l'Italia concede all' "alleato" (?), affitti gratuiti, riduzioni fiscali e costi dei servizi ridotti. Ma che alleato è mai questo?
L’Italia era obbligata a versare il 37% delle spese totale degli occupanti, ma Berlusconi ha pensato bene di aumentare il regalino al caro amico Gorge e ha aumentato la taglia al 41% delle spese totali sostenute dalle basi. Sarà che costui non mette le mani nelle nostre tasche però coi nostro soldi si spancia a destra e a manca, mentre non esita a mettere bombe atomiche accanto ai nostri figli e ad impegnare in attacchi armati le nostre truppe in Medio Oriente.
Intanto il caro amico Romano non aveva di meglio da dire su Vicenza che la base era solo “una questione urbanistica”, e le care amiche Coop (la Coop siete voi) hanno preso parte cospicua alla costruzione della base vicentina (pecunia non olet).
Insomma tutti questi cari amici ci stanno incastrando in un futuro terribile
Viva le Neo Zelanda che ha dichiarato la propria neutralità
E viva anche l'Irlanda che rifiuta di dare i suoi figli a un futuro esercito europeo che non si sa chi appoggerà e perché

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 19:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mettiamola cosi: America, Inghilterra e Russia si spartirono l'Europa. L'America, oltre ad aver vinto la guerra, sfamò (e lo dico con cognizione di causa) l'Italia e l'Europa sotto la sua influenza, ovvero Francia, Germania, Belgio, Olanda, Danimarca. Mentre questi paese erano alleati deli americani, l'Italia era prima nemica e poi cobelligerante. Difatti le truppe italiane dopo l'8 settembre del 1943, i badogliani tanto per capirci, erano sotto il comando della 5 armata di Montgomery, non erano come i francesi, un corpo di spedizione dell'Italia. I soldati italiani furono armati sia dagli americani che dagli inglese. Insomma, già allora eravamo al loro servizio. Lo siamo ancora e chissà per quanto tempo ancora lo saremo.
Una piccola postilla personale. Con gli americani io mi ci sono trovato bene sia da piccolo che da grande. Sino a che non mi pestano i piedi, CHAPEAU.
silvano o. Commentatore certificato 23.06.08 19:10
***************************************************
Il fatto che abbiamo perso la guerra non include che dobbiamo restare umilmente sottomessi agli usa per l'eternità.
Altrimenti facciamo come le accise sulla benzina che servono ad aiutare chi è colpito da calamità naturali come l'alluvione di Firenze, il vajont, il terremoto in irpinia.
Tasse che continuano ad esser mantenute anche dopo cinquant'anni dal fatto.
Noi dobbiamo sempre essere la palla al piede di qualcuno, prima Hitler, adesso Bush.

silvano o. Commentatore certificato 23.06.08 19:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

la corte di cassazione farebbe bene a riflettere sulle sue cassate..
perchè se la sua unica funzione è quella di cassare i giudici che fanno bene il loro lavoro, applicando le leggi in nome del popolo italiano,
DIMOSTRANO il fallimento del terzo potere !!!
unico a poter controllare gli altri due!!!
soprattutto in questi anni in cui assistiamo a cose che nessun paese CIVILE al mondo oserebbe fare!!!
siamo ormai senza speranze?

laura giacobbe Commentatore certificato 23.06.08 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Antonella Randazza

L'isola di Okinawa, nell'arcipelago giapponese, è una colonia militare americana da oltre 58 anni, occupata da ben 38 basi militari
Nella base di Okinawa dal 1945 sono accadute ogni sorta di violenze e crimini. Per giustificare la massiccia militarizzazione del Giappone, le autorità americane parlavano di "garanzia di sicurezza e pace", ma le popolazioni vivevano il fenomeno come un'occupazione militare, che perdura ancora oggi. L'art. 5 del trattato di sicurezza nippo-americano sosteneva che lo scopo delle basi militari era di difendere il Giappone, ma non si specificava né da chi né come, ed era implicito che dovessero farlo necessariamente gli americani
Negli anni 60 solo a Okinawa c'erano 117 basi militari, diventate 42 negli anni 90. Fra il 1972 e il 1995 i soldati americani commisero 4716 crimini, in parte violenze sessuali. I casi furono molto maggiori di quelli denunciati, in quanto molte donne si vergognavano a sporgere denuncia. Il Pentagono permetteva che i soldati colpevoli di violenze sessuali non subissero alcuna condanna. La rivista Nation denunciò che "coprire crimini sessuali è una precisa linea politica del Pentagono"
Nel 95 suscitò rabbia e indignazione lo stupro di una bambina di 12 anni da parte di 3 soldati americani. La polizia di Okinawa identificò i colpevoli, ma non poté arrestarli perché doveva rispettare il principio di extraterritorialità, secondo cui i soldati americani possono essere processati solo da tribunali americani. Ciò permette alle autorità americane di rendere impunibili i loro soldati. Nonostante le proteste della popolazione, i soldati non pagarono per lo stupro della bambina e dopo il 95 i casi di violenza sessuale aumentarono
A Okinawa avvengono esercitazioni con granate d'obice, che provocano gravi danni ambientali e incendi nelle foreste
Ogni base americana rappresenta un pericolo per la vita e il benessere delle popolazioni, con militari impunibili e sopra la legge

Disinformazione

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 18:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

GIORNO 8 LUGLIO SENTENZA D'APPELLO CONTRO LE SEDI DI AVIANO E GHEDI; PURTROPPO A PORTE CHIUSE::::PER MAGGIORI INFO; WWW. comitato via le bombe.it ....AZIONE! solo Con L'AZIONE Si Ottengono I FATTI....-.Alla FAccia DELLA NATO.

Luciano B. Commentatore certificato 23.06.08 18:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

La cosa grottesca è che qui si discute se sia possibile a un comune cittadino entrare in una base militare americana contenente armi nucleari e accenderne qualcuna con uno zolfanello.
Nessuno si chiede se sarebbe possibile che uno dei paesi attaccati con armi nucleari che parton da una base militare americana in Italia rimandi alla stessa zona qualche bomba nucleare colpendo l'Italia e a quello che accadrebbe dopo.
Eppure questa è l'ipotesi più probabile.
Può darsi che Ahmadinejad non abbia tale arma, ma sicuramente è in possesso di paesi come il Pakistan o la Corea del Nord e non mi pare che quest'ultimo paese sia governato da un uomo sano di mente.
Quando si pone il futuro in mano a dei pazzi, si rischia di non avere più nessun futuro.

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 18:47| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La battaglia di Falluja, novembre del 2004, fu la battaglia più imponente, sanguinosa e misteriosa della guerra iraqena: 10 giorni di assedio e distruzione di una città di 350.000 abitanti. Su di essa gli USA imposero il più assoluto silenzio e ancor oggi il Pentagono nega questo crimine enorme. L’operazione rase al suolo 36.000 case e uccise con armi al fosforo 5000 persone. Dopo la strage, una squadra di medici volontari entrò per ripulire la città delle migliaia di vittime civili che nessuno ha mai contato. Si aspettavano di trovare una carneficina, visto che i bombardamenti erano stati fittissimi col divieto di acqua, cibo e soccorsi, ma quello che i medici trovarono superò ogni orrore: di cos’era morta tutta quella gente? I ripulitori fecero dei filmati che girarono il mondo, rompendo la pesante censura americana. Il filmato fu visto dai nostri parlamentari che tacquero, come tacquero di fronte alle foto del cadavere di un imam perforato orrendamente dai buchi del trapano, strumento molto usato degli americani
Il filmato passò su Rainews24 di Sky (non c’era l’indegno Mineo) e su Al Jazeera che le mostrò al mondo intero. E’ di una ferocia senza limite. La menzogna più cinica ha coperto tutto. Hanno tentato in ogni modo di secretare la verità: il falso dossier SISMI sull’uranio nigeriano con un B complice, la battaglia dei ponti dove i nostri soldati massacrarono civili e uccisero anche una partoriente in un’ambulanza, il vero carattere di una missione umanitaria, in cui abbiamo aiutato stragi feroci, con i nostri elicotteri che indicavano alle truppe Usa dove colpire, facilitando l’avanzata delle truppe distruttive, la consegna di civili inermi, donne e ragazzi ai torturatori di Abu Graib, la complicità e il silenzio. Bush passerà alla storia come uno dei più feroci criminali di tutti i tempi, ma governi italiani e opposizione figureranno come i suoi complici

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 18:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tuttavia la Grecia nel 2001 ha chiesto il ritiro delle armi nucleari ed è sempre membro NATO, dunque la cosa si può fare.
Arkin afferma che dal punto di vista tecnico non sarebbe difficile ritirare le bombe se il governo italiano lo volesse.
viviana v.
****************************************************
Quello che è stato fatto in Grecia, in Italia non si può fare. L'ho già scritto e mi scuso nel ripetermi ma noi, ovvero l'Italia ,può chiedere quello che vuole ma se gli USA non sono d'accordo le bombe atomiche rimangono qui. Non dimentichiamo che l'Italia ha perso la guerra con tutto quello che ne conseguì. La Grecia no, loro erano invasi, non invasori.

silvano o. Commentatore certificato 23.06.08 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

WILLIAM ARKIN è un ex analista del Pentagono, ora consulente militare della rete tv ABC e del Washington Post. Nel 92 fu uno dei primi a denunciare le armi di nuova generazione sul Bollettino degli Scienziati Atomici. "Armi minuscole per mini cervelli", armi nucleari di 10 o 20 tonnellate capaci di grande precisione
Subito dopo la Tempesta del deserto del 91 il Ministro della difesa Dick Cheney scrisse un documento top-secret che dettava le linee guida per l'utilizzo di armi nucleari
BUSH incaricò formalmente i militari di pianificare l'impiego di armi nucleari contro le nazioni del Terzo Mondo considerate capaci di sviluppare armi di distruzione di massa
Dalla 1° Guerra del Golfo, 1991 fino alle guerre nei Balcani e in Iraq, molti referti clinici evidenziano lesioni e patologie anomale in concomitanza con i bombardamenti degli USA e della NATO
Le foto mostrano corpi anneriti senza tracce di bruciature come fossero irradiati con raggi gamma, eppure nessuna esplosione atomica era stata dichiarata
Già nella guerra del Golfo i carri armati di 40-50 tonnellate apparivano fusi come fossero stati colpiti da armi nucleari
Bush stesso parlò di piccole bombe atomiche da sperimentare sull'Iraq. E la distruzione di Falluja mostra una città totalmente distrutta da armi atomiche
Clinton aveva vietato l'uso di piccole bombe atomiche, più piccole di quelle usate a Hiroshima e a Nagasaki ma più potenti di ogni arma mai utilizzata su un campo di battaglia ma Bush superò il divieto e abrogò la sua legge nel 2004
Non c'è nessuna atrocità davanti a cui Bush si sia fermato e l'occidente non ha trovato meglio da fare che avvallare il comportamento di un pazzo simile a Hitler, cercando giustificativi a una guerra infinita totalmente folle. Berlusconi oggi trasforma la missione italiana in guerra aggressiva per farsi bello davanti agli occhi di un alleato che lo esclude dal consiglio delle 5 potenze sull'Iran. Più B striscia, meno conta tra le grandi potenze.

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 18:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

un pensiero costruttivo mi assale all'improvviso di fronte al pericolo per la nostra qualità della vita futura : dobbiamo unirci il più possibile per fronteggiare la dittatura strisciante in atto con il governo di Berlusconi, un uomo senza scrupoli che non rispetta nessuno e non conosce il ridicolo, forse è anche gravemente disturbato
Chi ha più buon senso ci aiuti. Organizziamoci.

cesare beccaria (cesare beccaria) Commentatore certificato 23.06.08 18:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Su una cosa non sono molto d'accordo.
Se l'italia sparisse dalla cartina geografica forse non sarebbe proprio un male.

Ormai siamo un cancro, e l'asportazione potrebbe essere un'idea.

Magari una volta resa invivibile dalle radiazioni ci si potrebbero sversare tutti i rifiuti radioattivi del mondo.
Finalmente saremmo di nuovo utili.

Fabrizio Castellana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 18:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Un giorno, alla base militare di Ghedi, si presentano una 10 di persone di religione mussulmana. Potevano essere Afgani, Iraniani, Packistani, Yemeniti, Marocchini o un po' di tutto questo. Chiesero gentilmente al piantone di turno di indicare loro la "santabarbara" dove erano stoccate le bombe atomiche americane. Dissero altresi al piantone e all'ufficiale di guardia che se non avessero ottemperato alla richiesta, sarebbero passati alle maniere forti. Dichiararono altrisì che avrebbero prelevato un po' di bombe atomiche per farne l'uso che ritenevano più opportuno.
Senza pensarci due volte, il piantone e l'ufficiale di guardia diedero l'indicazione voluta e salutarono. Gli arabi ringraziarono e si avviarono verso la direzione a loro indicata. Arrivati, bussarono alla porta che venno loro aperta, si introdussero nella stanza dove venivano custodite le bombe atomiche, ne prelevarono una a testa, ringraziarono e si diressero verso l'uscita, Risalutarono il piantone e l'ufficiale di guardia, salirono sulle macchine posteggiate fuori dalla base e si allontanarono per destinazione ignota.
*************************************************
Ci sono troppi tuttologhi che scrivono sul nulla in questo Blog. Le bombe atomiche non sono lì in bella vista, in esposizione come al supermercato e a disposizione del primo che passa.
Non so quanti di voi abbiano fatto in militare e abbiano fatto la guardia a qualche cosa di "segreto". Chi l'ha fatto sa di cosa parlo, chi
non l'ha fatto taccia perchè non sa quello che dice.

silvano o. Commentatore certificato 23.06.08 18:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ci sono persone che negherebbero persino l'evidenza.
Che ci siano 90 bombe atomiche sul territorio italiano lo dice un rapporto militare americano, il rapporto "Us nuclear weapons in Europe" dell'analista militare statunitense Hans Kristensen del Natural Resources Defence Council di Washington, l'Italia ospita 90 bombe nucleari americane, 50 sono ad Aviano, 40 a Ghedi, nel bresciano
Tra Italia e USA c'è un accordo segreto per la difesa nucleare, rinnovato dopo il 2001 (da B) William Arkin, un esperto dell'associazione degli scienziati nucleari, ne ha rivelato il nome in codice: "Stone Ax" (Ascia di Pietra)
Le bombe atomiche in Italia sono di 3 modelli: B 61-3, B 61-4 e B61-10. Il 1° ha una potenza massima di 107 kiloton, 10 volte superiore all'atomica di Hiroshima; il 2° ha una potenza massima di 45 kiloton e il 3° di 80 kiloton
Bush ha ribadito molte volte di non escludere l'opzione nucleare per rispondere ad attacchi con armi biologiche o chimiche ed ha avviato la produzione di bombe atomiche tattiche di potenza limitata, non escludendo di servirsene contro i Paesi considerati terroristi. Almeno due di questi, Siria e Iran, si trovano nel raggio dei bombardieri di stanza in Italia"
William Arkin dice che "esiste un piano strategico della NATO che destina le armi atomiche in Italia all'eventuale uso contro paesi che si trovano nel raggio dei cacciabombardieri", la presenza degli ordigni nucleari sul territorio italiano sarebbe però legata all'interesse dei mandarini europei della NATO, la burocrazia civile e militare di paesi membri che vede nella condivisione negli arsenali un modo per contare di più nell'Alleanza occupando un posto accanto agli USA nel consiglio di pianificazione nucleare della NATO". Tuttavia la Grecia nel 2001 ha chiesto il ritiro delle armi nucleari ed è sempre membro NATO, dunque la cosa si può fare.
Arkin afferma che dal punto di vista tecnico non sarebbe difficile ritirare le bombe se il governo italiano lo volesse.

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 18:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

STATUA DELLA MADONNA INCASTONATA IN UN SIMBOLO BELLICO!!!!!


Articolo apparso sul mensile "Cose Nostre" di Giugno 2008 della Pro-loco della mia cittadina, Caselle Torinese, sede di Alenia, (industria bellica).

Titolo "inaugurato il nuovo F-104 GATE GUARDIAN dell'Alenia Aeronautica".

E' stato posto come monumento all'interno di una piazzola dello stabilimento Alenia un caccia bombardiere F104 "Starfighter".

Ne segue una serie di ovazioni, una esaltazione del mezzo, soprannominato "il cacciatore di stelle".

Non vi è cenno sul fatto che nella storia degli F-104, (costruiti nel 1964 e rimasti in servizio in Italia fino al 2004), che la Stampa coniò con il triste nomignolo di "bare volanti", siano stati considerati dagli esperti in aeronautica difficili e pericolosi da pilotare.

I "121" F-104 precipitati in 31 anni, su 367 acquistati con 75 aviatori morti e 30 feriti sono dati reperiti nel libro "In un cielo lontano" scritto da Baldassarre Catalanotto ( edizione Petruzzzi),

vedi anche articolo Corriere delle Sera. (http://archiviostorico.corriere.it/1993/novembre/08/cielo_lontano_Aerona utica_arruolo_Hugo_co_0_9311085517.shtml).


Sconcertante il seguente passaggio: "la cerimonia si è poi conclusa con la benedizione, da parte del nostro parroco Don Claudio, della statua dedicata alla Madonna di Loreto, inserita all'interno del cono di prua dell'F-104."

Sono senza parole, per aver fatto di un simbolo bellico una cosa estetica e di fede. Come ricordava Don Tonino Bello di Pax Christi: "Limitarsi a chiedere la pace in Chiesa, e non muovere un dito per denunciare la corsa alle armi, la loro fabbricazione e commercio è incoerenza con la testimonianza della verità rivelata dal Vangelo...


------------------------------------------------
Per vedere articolo:
(Giugno 2008 seconda pagina di attualità, pag. 5)

www.merlo.org/caselle/cosenostre.htm - 2k - Copia cache - Pagine simili



Allego un link riguardante la superstrada a pedaggio Pedemontana Veneta. Una vera AUTOSTRADA che sventrerà territorio, case, colline in una valle stretta come la Valle dell'Agno (torrente che le da il nome).
Contro di noi abbiamo il governo nazionale, il presidente della regione Veneto Galan, il consiglio regionale, l'assessore Chisso fra tutti, i sindaci dei comuni Trissino, Castelgomberto, Cornedo Vicentino.
Seguite il link:

http://difesasaluteterritorio.blogspot.com/

ed avrete tutte le info possibili. Siamo collegati al No Dal Molin che ha vinto il primo ricorso al TAR Veneto, ed alla No TAV della Val di Susa.
Abbiamo bisogno di aiuto, non solo economico

Nola P. Commentatore certificato 23.06.08 17:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il mondo intero stiva ordigni nucleari sotto eccezionali protezioni e misure di sisurezza, segno EVIDENTE che i pericoli non sono legati solo al "lancio" degli ordigni, ma anche a qualcos'altro di pericoloso.

Allora ingegnè, ci illumini? No, perchè sennò oggi scopriamo, e te ne ringrazio, che nel mondo ci sono miliardi di dollari di spese per sicurezza passiva SUPERFLUE.
Pronto ad ascoltarti.

Exidor X 23.06.08 13:59

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Scusa se mi permetto, potresti chiederlo a Grillo visto che vanta una conoscenza infinita anche in questo campo o magari fare una semplice ricerca in rete, non è complicato.

Tutti le installazioni militari sono sorvegliate sopratutto ove all'interno vengano custodite armi (anche convenzionali) in caso contrario potresti entrare in una qualsiasi polveriera ed uscirtene con una cassa di bombe a mano senza problemi!

Una testata tattica non è una centrale nucleare ove la reazione è già in corso e basta danneggiarla per avere fuoriscite radioattive.
Si tratta di missili ICBM contenenti testate MIRV dotati di sistemi di guida computerizzati che hanno il compito di trasportare e fare detonare le cariche (multiple) sugli obbiettivi designati.
In parole povere il presunto nucleo di Al-Qaeda (ah si scusate Al-Qaeda non esiste, è un invenzione di Bush diciamo "i disubbidienti") dovrebbe riuscire ad entrare nei silos (non nel prato a mangiare la mortadella) forzare le porte di sicurezza raggiungere un missile, smontare le testate MIRV (una o tutte) trasportarle fuori sulle spalle e sparire il prima possibile ovviamente in barba a tutti.
Se ha una così abbondante dose di culo "il disubbidiente" dovrebbe possedere il computer per eseguire l'innesco dell'ordigno o al massimo cercare di aprirlo per rimuovere il nocciolo (plutonio o altro) in modo da riutilizzarlo per crarsi un ordigno artigianale. Sempre presumendo che questi tizi sappiano bene che cavolo stanno combinando! Fantasia pura!

Obi Wan Per Hobby 23.06.08 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei proporre un sondaggio per fare in modo che sino raccolte delle firme o fatto un referendum per eliminare i contratti a progetto... votate se siete d'accordo.
(non so se questo è il post adatto) scusate è la prima volta che scrivo... e sono veramente stanca...

Gabicolo * Commentatore certificato 23.06.08 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Grillo credi che dovresti informare Al Khaida? o avra capito?

Jane Payet 23.06.08 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Sono piu' pericolose le atomiche in possesso all'ex Unione Sovietica, mal custodite e con una grande fame di denaro e di ricchezza che hanno gli ufficiali russi. Che si venderebbero anche la loro "madre" se qualcuno le pagherebbe bene. Che quelle americane custodite qui da noi.

danieli g. Commentatore certificato 23.06.08 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dobbiamo fare come i neozelandesi!
stato antinucleare!

Alex Branchi 23.06.08 15:55

martina d. Commentatore certificato 23.06.08 17:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Is-me- Dagan
u'.A Nibru
sag.us
Urim .ma
u .da gub
Eridu .ga
en Unug .ga
lugal Kalag.ga
lugal I'.si.in.na
lugal Ki.en.gi Ki.uri
dam.ki.dga
Inanna.ka

:-)

Trad.:
Isme Dagan
il protettore di Nippur
il sostegno di Ur,
il vicario perpetuo
di Eridu,
il pontefice di Uruk,
il re potente,
re di Isin,
re di Sumer e di Accad
amato sposo
di Inanna.

Qui è nato l'occidente, come titola precisamente Jean Bottèro nel capitolo di apertura del suo "Mesopotamia".
Non in grecia o a roma dunque.
Non edipo il parricida dunque.
Qui gli stivali dei nostri italici soldati hanno calpestato il suolo sacro all'umanità.
Ki.en.gi.
Qui ignari hanno bivaccato tra i "sassi di coccio parlante".
Calpestandoli impudentemente sino a suscitare le ire di coloro i quali per primi plasmarono, con lo sputo e il sangue di un dio, la mota della quale è composta l'umanità.
Guai a Voi figli di Abramo !!!

Kasap Aia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 17:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

350.000 firme raccolte in un giorno e se ne sono puliti il culo!

1.250.000 firme raccolte in un giorno e se ne sono fatti una scorta per ulteriori pulite di culo per altri cinque anni!

Non vorrei che al prossimo V-day riuscendo a raccogliere 3.000.000 di firme, alla presentazione di queste ci chiedessero anche di pulir loro il culo!

PROPOSTA? TUTTI A ROMA!

pasquale.s 23.06.08 17:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

sisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisisi

Lorenzo S. Commentatore certificato 23.06.08 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Per coloro i quali non credono a Beppe Grillo (chissà perchè...forse perchè è ciccione e brutto!) ma credono invece a Emilio Fede, questa bella notizia la possono trovare anche su Repubblica.it: http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2008/06/22/069in.html

Samuele N. 23.06.08 16:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Nessuno però per ora mi ha spiegato se è vero che le testate sono innocue se non sono innescate e se è altrettanto vero che non è facile innescarle e/o trovare qualcuno in grado di farlo

Giuseppe M. Commentatore certificato 23.06.08 16:42| 
 |
Rispondi al commento

MADRI LICENZIATE???
Un appello al blog

Il ministro Sacconi ha preannunciato la cancellazione della legge 188/277... Poiché numerose piccole/medie/grandi aziende avevano la "brutta" abitudine di far firmare -al momento dell'assunzione- le dimissioni in bianco ad ogni donna in "età da riproduzione", da utilizzare quando la lavoratrice era incinta (alla faccia della tanta declamata famiglia); così il "rovinafamiglia" Prodi (così definito dalla destra e dalla chiesa per i DICO) promosse, in difesa delle donne, una semplice legge: le firme per le dimissioni volontarie devono essere apposte in un apposito modulo con numero progressivo (rendendo così inutilizzabili le dimissioni in bianco fatte firmare dal padrone)...
Sacconi, che assieme a buona parte della destra aveva già tuonato contro quella legge, da ministro ha fatto i primi passi contro una legge democratica; per chi vuole firmare l'appello:
nolicenziamentimascherati@gmail.com
http://www.rassegna.it/2008/sindacati/articoli/appello_dimissioni_in_bianco.htm

Spero che Beppe Grillo e il blog facciano loro questo appello.

maurizio p. Commentatore certificato 23.06.08 16:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

@ Beppe Grillo

"""""Nel caso di un attentato le bombe contenute a Ghedi farebbero sparire l'Italia del Nord insieme a parte dell'Europa Centrale."""""
----------------------------------------------------

E se le spostassimo a Ciampino?

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 23.06.08 16:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se io fossi Beppe Grillo romperei i co..ni a tutti, se io fossi Beppe Grillo non scenderei a compromessi, se io fossi Beppe Grillo non cercherei di infinocchiare la gente, se io fossi non censurerei i post... meno male che non lo sono.
Battaglie importanti ma il potere è pericoloso nelle mani di una sola persona chiunque esso sia compreso il vecchio Beppe. Un consiglio non postare per un pò, ti farà bene a meno che non sei così preso da quello che sei che ti autoperdoni.

lanna a. Commentatore certificato 23.06.08 16:24| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia sinistramente incastonata da bombe atomiche.....
Mi domando come si può sentire, ora, uno che ha votato Berlusconi per farsi togliere l'Ici.

Missy Elliott (missyelliott) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 16:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiedere a Grillo cosa ne pensava il suo amico Di Pietro della base di Vicenza e della Tav per non parlare delgi inceneritori.
il pozzo è ancora vuoto, il pozzo è ancora vuoto, il pozzo è ancora vuoto, il pozzo è ancora vuoto...

perchè non fai reset con questo?
chissà di chi è il pozzo.
il conflitto di interesse logora chi non ce l'ha.
Censured approved.Stay tuned.

lanna a. Commentatore certificato 23.06.08 16:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ABBASSO TUTTE LE ARMI ATOMICHE E NO!!
================================================

Ok. Ci sto.

fuori le testate nucleari dall'Italia.

Via tutte le basi americane.

Via tutti i militari italiani dagli impieghi esteri.( Afganistan, Irak, Kosovo e quant'altro)

Dopo di che, visto che ci siamo annulliamo totalmente le forze armate in Italia.(tanto a cosa servirebbero)!

Poi da buoni pacifisti, disarmiamo i carabinieri la polizia, la finanza e la guardia forestale.

Ho dimenticato qualcosa?
Ah! si'! disarmiamo pure le guardie notturne, (non si sa mai)!

Oh! Ora siamo a posto. Non abbiamo piu' problemi.

Poi, nel malaugurato caso, che un qualche paese straniero, chicchessia, ci minacci, noi, da buoni pacifisti, gli sputeremo addosso.

Chissa'! Puo' darsi che lo schifo che abbiamo dentro a forza di trangugiare retorica faziosa li possa anche avvelenare!

E allora saremo salvi.!

E se trovano un antidoto? Beh, possiamo sempre chiamare in soccorso Grillo e il suo staff, i quali assieme al buon Travaglio e a qualche altro traditore (come lui)della patria ci suggeriranno, se vogliamo salvarci, di provare a mandarli a fanculo!!!

Forse non funzionera'! Ma quanto e' trendy!!!!

MORALE:

Dimostratevi pronti alla guerra e avrete la pace.” Tito Livio (59 a.C.-17 d.C.), autore e storico latino.


Stelvio R. Commentatore certificato 23.06.08 16:15| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Occhio ratzy che se Cristo riesce a schiodarsi da quella croce, tu finisci molto male.

Claudia Chiesura 23.06.08 08:30

----------------------------------------

......io sto ratzy lo odio ASSAI

martina

--------------------------

RATZISTE!

:-)

Peace& Love Commentatore certificato 23.06.08 16:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Occhio ratzy che se Cristo riesce a schiodarsi da quella croce, tu finisci molto male.

Buon giorno

Claudia Chiesura 23.06.08 08:30

----------------------------------------

ma magari.... quand'è che sto papa finisce molto male?
quand'è che ce ne liberiamo?
dobbiamo aspettare per forza quando cristo si toglie i chiodi e scende dalla croce?? un pò prima no?

io sto ratzy lo odio ASSAI

martina d. Commentatore certificato 23.06.08 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,in uno dei tuoi prossimi post, magari, fai vedere uno di questi filmatisulla devastazione nucleare (tratti dai film "The day after", "Terminator2" e altri)...così magari qualcuno che parla e straparla (a vanvera) "che dobbiamo ancora e sempre in eterno ringraziare gli angloamerikani per averci 'liberato' e difesi dal komunismo, e perciò tenerceli a vita" comincia un pochettino a tentennare sull'idea di allargare a dismisura le basi amerikane in Italy (con relative bombe atomiche segrete - dirette verso l'Iran o qualche altro "stato canaglia" - dentro):

http://www.youtube.com/watch?v=7VG2aJyIFrA

http://www.youtube.com/watchv=GMaOvkZvTds&feature=related

http://www.youtube.com/watchv=GMaOvkZvTds&feature=related http://www.youtube.com/watch?v=9i 7AxJb4OE&feature=related

Grillo, se non diffondi ulteriormente questi tremendi filmati saresti, in effetti, colpevole anche tu di una sorta di DISINFORMACIJa.

Ah, intanto - ricordo - finora l'unica grande catastrofe militare-nucleare é stata provocata dagli iuessei, per la precisione da quella faccia da c... di Harry Truman, in Giappone, 63 anni fa.

Rossano Segalerba 23.06.08 16:03| 
 |
Rispondi al commento

"""""Uno Stato dove il bene dei governanti sopravanza quello dei cittadini, e il bene di ogni fazione sopravanza quello generale, e il bene di ogni individuo sopravanza quello di tutti gli altri, uno Stato fondato sull’egoismo di ognuno e sulla sopraffazione che ognuno puo’ fare su qualcun altro, non e’ uno Stato che puo’ sopravvivere a lungo e francamente ci spaventa

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 15:18"""""
-------------------------------------------------

Hai perfettamente ragione!

Secondo te, quanto piu' a lungo puo' durare questa Italia?

Sono almeno trent'anni che sento che siete alla frutta o in fondo al barile...

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 23.06.08 16:00| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

@ Maurizio A. Commentatore certificato 23.06.08 14:57

Mi tocca correggerti Maurizio, la "naja" in America e' stata abolita dopo la guerra del Vietnam.

Ma se hai voglia e pazienza, cerca un mio commento di ieri sera dove ho ampiamente dimostrato che queste fantomatiche 90 Atomiche sono solo frutto di stime e non realta', in quanto, nello stesso documento lincato da Grillo, si dice chiaramente che il numero delle bombe nucleari e localizzazione sono segrete.

Il documento dichiara poi che una delle basi in discussione per scarsa sicurezza sarebbe, ma non e' specificato trattandosi di segreto, quella di Ghedi Torre, e il governo degli Stati Uniti si sarebbe gia' adoperato per rimuovere quelle bombe.

Quindi i vari giro-giro-tondo-casca-il-mondo per la pace potrebbero ritrovarsi a cascare per terra per niente.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 23.06.08 15:55| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

dobbiamo fare come i neozelandesi!
stato antinucleare!

Alex Branchi Commentatore certificato 23.06.08 15:55| 
 |
Rispondi al commento

"Questa decisione non ci turba. Gli impegni con gli alleati saranno mantenuti"

Se paga lui, per me la possono fare.

Tiziano M. Commentatore certificato 23.06.08 15:53| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=eW1JZuPgC7U&feature=related

paolo p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Semper in excremento sumus, sola profunditas mutat.............

??????????????

paolo p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono ammirata
Ci sono persone così piatte e tristi che sanno solo ripetere sempre le stesse poche idee, idee che non sono nemmeno loro
Ci sono altri, come Silvano, che gioiscono nella loro fervida immaginazione
Quelli sono i poeti
E di loro è la Terra

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 15:46| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un pittore.
Il 26 di giugno,ho una mostra in una nuova galleria in Taranto,il mio contributo a tutte queste parole sono i fatti,inquesta esposizione
ho incluso un po tutti e me ne assumo le responsabilita',alcuni titoli,"CARDINALE A SCUOLA DI SESSO"....PARLAMENTO EUROPEO...."RELIGIONE IMPOSTA" LA NUOVA SPECIE"FINE DELLE TRANS MISSIONI"etc.etc.IO VADO AVANTI HO ESPOSTO IN VARIE CITTA' EUROPEE,E SINCERAMENTE I VISITATORI COMINCIANO A FARCI CASO.E COSI CHE SI FA'.caro BEPPE SE VUOI TI MANDO UN PAIO DI FOTO DA METTERE NEL BLOG,E TI ASSICURO CHE NON C'E' BISOGNO CHE CHE METTA LE MIE PALLE NELLA FONTANA DI TREVI,NON HO BISOGNO DI QUEL TIPO DI PUBLICITA'PERCHE SONO COSI' DA QUANDO SONO NATO.UN SIMPATIZZANTE ATTIVO.

pastore vito 23.06.08 15:40| 
 |
Rispondi al commento

CRAZIE MARCO !
+++++++++++++
ADESSO HO CAPITO TANTE COSE .
QUELLO NON MERITA NEMMENO UN URNA CINERARIA E' VERGOGNOSO!
RIPETO ANCORA QUELLO CHE DICEVA MIO ZIO PIERINO ANARCHICO DELL'ULTIMA GUERRA " QUANDO SON DENTRO TUTTI ".......BOOM.........E POI QUANDO SI E' RIPUILITO TUTTO SI RICOMINCIA......... CIAO

UN ABBRACCIO AUDREY

santina m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
in uno dei tuoi prossimi post, magari, fai vedere uno di questi filmati sulla devastazione nucleare (tratti dal film "The day after", "Terminator 2" e altri)...così magari qualcuno che parla e straparla (a vanvera) "che dobbiamo ancora e sempre in eterno ringraziare gli amerikani per averci 'liberato' e difesi dal komunismo, e perciò tenerceli a vita" comincia un pochettino a tentennare sull'idea di allargare a dismisura le basi amerikane in Italy (con relative bombe atomiche segrete - dirette verso l'Iran o qualche altro "stato canaglia" - dentro):

http://www.youtube.com/watch?v=7VG2aJyIFrA

http://www.youtube.com/watchv=GMaOvkZvTds&feature=related

http://www.youtube.com/watchv=GMaOvkZvTds&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=9i 7AxJb4OE&feature=related

Grillo, se non diffondi ulteriormente questi agghiaccianti filmati sei colpevole anche tu di DISINFORMAZIONE.

Ah, intanto - finora - l'unica catastrofe militare nucleare é stata provocata dagli iuessei, per la precisione da quella faccia di m... di Harry Truman, 63 anni fa.

Rossano Segalerba 23.06.08 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Grandissima lezione di seduzione femminile.
Complimenti. Ci giuoco la testa che Lei è il contrario di tutto quello che ha scritto e cioè:
è alta, bionda, occhi azzurri, un fondo schiena (mi perdoni l'ardire) favoloso. Roba insomma da far girare più di una testa. Il carattere, beh quello può piacere o meno ma è parte della Sua personalità.
**************************************************
Per amore totale di onestà ti avverto che sono brutta, molto grassa e molto vecchia e ho un carattere per niente gradevole e femminile.
.......................
viviana v.
**************************************************

silvano o. Commentatore certificato 23.06.08 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Epperò prima di riproporre le solite giustificazioni storico - sistemico - cosmologiche (deterrente alla guerra, libertà, pace nel mondo) bisognerebbe anche pensare alle persone che muoiono di tumore a causa di questi depositi..Aviano è in Friuli, provincia di PN e si riscontra una diffusione endemica di malattie tumorali in questa parte d'Italia, non servono statistiche, la gente se ne accorge da quante persone - tra cui molti giovani - muoiono..Chiedo che tali testate atomiche vengano interrate nel giardino di coloro che ne propugnano l'ineluttabile necessità..

grrrrr blblgr 23.06.08 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma qualcuno mi spiega, proprio a proposito di queste testate, cosa vuol dire che, discutendo con un amico, molto filoamericano, e per altro anche molto filoarmaiolo, mi ha risposto in merito a questo problema, che in realtà non è un problema perchè secondo lui non c'è alcun pericolo, dal momento che le testate non sono innescate, non è facile innescarle e oltretutto non sarebbe nemmeno tanto facile trovare qualcuno in grado di farlo? Quindi a suo dire questo non è assolutamente un problema... Come stanno le cose se tra voi c'è qualcuno che capisce ci qualcosa in merito?

Giuseppe M. Commentatore certificato 23.06.08 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dedicato a
Exidor X 23.06.08 14:17
-------------

Se avessimo aspettato i resistenti
intenti a consumar vendette personali
in quel di reggio emilia,
avremmo ancora il duce sul balcone
il sabato fascista, l'autarchia,
scalfari, bocca e scalfaro in camicia nera.
oppure, per la nostra ignavia,
avremmo nelle basi bombe e missili,
ma con la stella del patto di varsavia.

Maurizio A. Commentatore certificato 23.06.08 15:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Uno Stato dove il bene dei governanti sopravanza quello dei cittadini, e il bene di ogni fazione sopravanza quello generale, e il bene di ogni individuo sopravanza quello di tutti gli altri, uno Stato fondato sull’egoismo di ognuno e sulla sopraffazione che ognuno puo’ fare su qualcun altro, non e’ uno Stato che puo’ sopravvivere a lungo e francamente ci spaventa

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Fabio Castellucci!!!!
attento, mi metti in forte imbarazzo
sono abituata ('a', genere femminile) alle critiche e agli insulti
I complimenti mi mettono ko
(i miei allievi adulti scoprirono subito che mi mettevano ko anche i baci, gli abbracci, i doni e i ringraziamenti. Credo di non averli mai messi in conto. Forse dei genitori anaffettivi, o una insicurezza personale, o una natura da ariete da assalto, non so)
Per amore totale di onestà ti avverto che sono brutta, molto grassa e molto vecchia e ho un carattere per niente gradevole e femminile. Non faccio proprio nulla per restare simpatica, ma nulla di nulla. Non seguo mode, chiese, sette, o partiti. Penso con la mia testa e ci tengo a sbagliare da sola anche se, quando mi accorgo di sbagliare, chiedo scusa, anche se mi brucia. E ho sempre preferito essere sola con le mie opinioni libere che avere vantaggi o simpatie o utility. Insomma sono un tipaccio da angiporto, o da battaglia, se preferisci. O prendere o lasciare. Insomma non ho uno solo di quegli strumenti capziosi con cui in genere si ha successo nella vita e nemmeno ci tengo ad averli.
Ti avverto anche, per tua norma, che ti metto spesso nel mio blog Masada ma giuro che non lo faccio per i tuoi complimenti ma solo per un'assonanza ideale, comunque se continui su questa strada complimentosa potrei imbarazzarmi tanto da non citarti più.
Tu non mi vedi ma sono rossa che più di così non si può. Mi hai proprio sopraffatta e non è una cosa che mi viene facile.

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

************************O T.**********************
Gi inglesi trovano sempre + duro alimentare le loro famiglie con il continuo aumentare dei prezzi. Il costo della vita ha aumentato negli ultimi 12 mesi,del 12%. Alistair Darling, ha detto che le famiglie,devono aspettarsi ancora di peggio x il prossimo anno, gli aumenti salariali non devono essere + del 2%. Ha proseguito dicendo che i salari falliranno nel tenere il passo con gli aumenti dei costi giornalieri,come petrolio. cibo,gas,elettricita`.Il gas si prevede che aumentera`come minimo del 40% questo inverno.
L'industria alimentare "The Grocer"(la bibbia del mercato) ha rivelato una lista di 100 prodotti giornalieri, ora costa 199.40 sterline, metre un anno fa` era di 177.14 sterline.Un aumento + del 12%....
```````````````````````
Si, ma voi non preoccupatevi,
tanto...TUTTO VA BENEEEEEEEEEE!!!!
con un altra guerra dietro
l'angolo.

Quanto passera`prima che iniziamo a scagliarci l'uno contro l'altro x un pezzo di pane x sfamare le nostre famiglie??


Salvatore Giuliano.

salvatore giuliano (samurai 1) Commentatore certificato 23.06.08 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Bla bla ...non hai dato nessuna ipotesi su quale deterrente usare in caso ce ne fosse bisogno, una atomica non si accende come un fiammifero. E' da pagliaccio cio' che scrivi e comunque quel deterrente di cui ti vuoi disfare ha garantito una pace fino ad ora in Italia, ripeto la domanda con che cosa lo sostitusci? Senza risposta non e' una risposta e comunque nessuno dei lettori ne ha data
una anzi neanche meta'!

Nessuno credo sia favorevole alle bombe nucleari me compreso ma il non usarle come deterrente ci farebbe trovare tutti come il Dalai Lama con il Tibet cioe' come Don Falcuccio, con una mano davanti ed una di dietro.

Gualtiero Cocco () Commentatore certificato 23.06.08 14:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La FAS? Ma sono sempre quelli che avevano proposto i videogiochi nelle scuole perchè educativi e che sono contro alle scie chimiche? Militari di leva? Mi sembra una bella bufala...

Antonio F. 23.06.08 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Io pretendo di sapere da quale paese provengono i MILITARI DI LEVA che sono a guardia delle MIE atomiche.

50 Stelle (50-stars) 23.06.08 14:51

----------------
Guarda, sono curioso anch'io, visto che la leva in America non c'è MAI stata, neanche durante la guerra di secessione. L'esercito USA è arruolato su base volontaria e professionale.
Sono le solite fregnacce di Grillo, non parla Italiano, figuriamoci che avrà capito dell'Inglese.

Maurizio A. Commentatore certificato 23.06.08 14:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io pretendo di sapere da quale paese provengono i MILITARI DI LEVA che sono a guardia delle MIE atomiche.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 23.06.08 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro GiacomoF.
io sono romagnolo ma il tuo modo di pensare fa veramente schifo, spero che un domani facciano una discarica molto vicino a casa TUA!!!!

Alessandro Leoni 23.06.08 14:47| 
 |
Rispondi al commento


Prima della partita
„Il calcio è un gioco che concentra l’attenzione della gente su un pallone gonfiato di pelle dura che viene sempre preso a pedate e il cui scopo è trattenere vasti strati della popolazione dall’indirizzare la propria passione alla politica

Dopo la partita
Semper in excremento sumus, sola profunditas mutat

claudius

claudio pisani 23.06.08 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, io sono di Vicenza e intanto ti ringrazio per esserci al referendum di Ottobre.

Mi è venuto un colpo quando in tv Ignazio ha detto "non è la collettività a decidere". Finalmente l'hanno ammesso!!
E ancora "non possiamo deludere gli americani". Più facile deludere noi cittadini.

Una notizia che potrebbe esserti utile: vicino Vicenza c'è la base PLUTO, contenente svariate testate nucleari disinnescate.
La loro detonazione porterebbe alla scomparsa di tutto il territorio circostante fino a Bassano del Grappa.

Stefano F. 23.06.08 14:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Anno 2008

Io vedo che passano gli anni e governi ,ma qui nel mio paese 1300 abitanti a Longastrino,Emilia Romagna,non vedo l'ADSL ,malgrado diverse petizioni negli anni e richieste specifiche,quindi questo mi fa capire quanto Telecom interessa far diventare competitivo il nostro paese,dove abito io non e' nel deserto del Sahara,e ci sono banche e attivita' commerciali e artigianali dove oggi per essere competitivi la Banda Larga e' INDISPENSABILE la beffa e' che l'abbiamo tuttintorno addirittura in frazioni con 400 abitanti,oltretutto il comune di Argenta ci sta prendendo in giro con l'illusione del WI - FI ma ripeto e' ,e rimarra' un'illusione visto che noi cittadini ignoranti non riusciamo a capire dove siano finiti i SOLDI e visto che doveva funzionare da meta' Febbraio 2008,ma i lavori non sono ancora terminati e neanche sono in corso,per maggiori informazioni potete consultare il forum sul sito del comune Argenta ci sono solo 31 pagine. Telecom l'anno scorso nel 2007 un operatore del 187 mi disse che la banda larga sarebbe stata attivata a Longastrino ad Agosto,figuriamoci,poi io Stupido ho mandato diversi fax a Telecom chiedendo informazioni su luoghi e tempi di attivazione ,con l'illusione di avere una risposta,ARGENTA e TELECOM schifosi!!!

p.s. eppure paghiamo il canone come gli altri.

Alessandro Leoni 23.06.08 14:40| 
 |
Rispondi al commento

il po é un confina naturale.

Giacomo F. Commentatore certificato 23.06.08 14:21 |
......................................

Potete iniziare a chiamarlo PoPo...con tutta quella merda che ci sversate dentro!?

Anthony C. Commentatore certificato 23.06.08 14:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Per ritornare sulla discarica di Chiaiano,caro Beppe,voglio dirti che proprio là,in quel posto,una discarica NON PUO' ESSERCI!
Al di là delle abitazioni (che oggi comunque le trovi dappertutto,amche in periferia) E' UNA
ZONA OSPEDALIERA,LA PIU' GRANDE D'EUROPA,CI SONO
OSPEDALI DI TUTTI I TIPI,PER BAMBINI,MALATTIE INFETTIVE,CLINICA TUMORALE,UNIVERSITA' DI STUDI
E RICERCHE!
SARA' UN OBBROBBRIO!

Rino Napoli doc 23.06.08 13:24 | Rispondi al commento

****************

É MEGLIO CHE DIVENTI UNA DISCARICA TEMPORANEA SUBITO!!!

E POI GLI OSPEDALI CHE SORGONO LÍ ATTORNO A QUESTO PARADISO POTRANNO FARE DELLE STATISTICHE SU QUANTI CASI DI MALATTIE INSORGERANNO A CAUSA DELLA RACCOLTA DELLA VOSTRA STRAMALEDETTA IMMONDIZIA!!!!


I CAMPANI DEVONO IMPARARE A NON SPORCARE!!!

SOZZI TERRONI!!

BASTA SUD!!!

il po é un confina naturale.

Giacomo F. Commentatore certificato 23.06.08 14:21| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

REGIME

Dove sono le puttane TROIE, VENDUTI ed Infiltrati del manifesto????????

Questi travestiti MANTENUTI poliziotti????????????

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 14:21| 
 |
Rispondi al commento

L'angolo della poesia per Rino :)


FRIDOM IS NOT GRATIS, PAISA'


Scusi tanto posso entrare?
Disse il liberatore
Il nazista è già a cagare
Sono io il tuo salvatore

Ma s’immagini, entri pure
lei ci ha tutti liberati
della svastica la scure
lei il manico ha spezzato

faccia pure quel che vuole
la mia pancia adesso langue
la mia terra i suoi ragazzi
han bagnato del lor sangue

E allor caro italiano
Ecco pronto il da mangiare
Nel frattempo io mi appoggio
Sul suo suol a vigilare

Posso metter i miei carri
Se lei vuole nel soggiorno
I miei ragazzi son bizzarri
Ma non guardano film porno

Metta pure ciò che vuole
Anche i missili nel cesso
Vorrei tanto, e me ne duole
Custodirglieli io stesso

Non c’è n’è nessun bisogno
O mio caro neo alleato
In quel campo di scalogno
Piazzerò il mio carrarmato

E per far cosa gradita
E per evitar lo male
Le testate porto in gita
Anche all’estero ospitale

Dunque piazzo come vedi
Una gran base a Vicenza
E dei missili anche a Ghedi
Prenderan la residenza

Ma son missili alleati
Dunque roba degli amici
Una volta ben piazzati
Lì rimangono, che dici?

Io ne son ben entusiasta
È contento anche il mio mulo
E del suo vessillo l’asta
Può ficcarmela nel ...? Boh.


bene, vado a magnà, non mi veniva l'ultima rima ma pazienza.......

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 14:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sinistra è in continuo e inarrestabile declino!! queste si che sono belle notizie.

Continua cosi caro Silvio, nostro Presidente.


Annalisa Acampora Commentatore certificato 23.06.08 14:07| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok geni del cazzo, dico fesserie, comunque sto ancora aspettando una risposta sensata, da espertazzi come voi desidererei anche avere dettagli tecnici.

Obi WanKer Per Hobby 23.06.08 13:26 | Rispondi al commento |
..................

Non e` un dettaglio tecnico, ma un suggerimento.

Sapessi mai, la potresti inzuppare nel cappuccino, raccomandata contro la carie dentale!!


salvatore giuliano (samurai 1) Commentatore certificato 23.06.08 14:05| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Edededed O.
Mi accusi di non avere onestà intellettuale consigliandomi di visitare i meet-up. Bene.
Io apprezzo e apprezzato l'attività svolta dai meet-up dai quali ho ricevuto aiuto in occasione del V2-DAY.
Ma visto che tu ce l'hai l'onestà intellettuale mi dici almeno un solo risultato tangibile, effettivo raggiunto dall'attività svolta da Grillo e dai meet-up di Grillo?
Ma tu di tutta questa REAL POLITIK fatta da Grillo non ti sei ancora stufato?
Non credi che ci abbia abbastanza orientati e che sia arrivato il momento di darci una mossa?
O forse sei tu che vivi in un altro pianeta?

Without Name () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 14:00| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC
LETTERA APERTA A BERLUSCONI,

MI PRESENTO, IO SONO UNO DEI TANTI, CHE A DISPETTO DEL NICK SONO RINTRACCIABILE ATTRAVERSO LA EMAIL, MA ERA SOLO PER SIGNIFICARE CHE LA MIA NON ERA UNA RICHIESTA DI VISIBILITÀ MA SOLO LA SEGNALAZIONE DI UN DISAGIO.
SCUSI SE LA CHIAMO BERLUSCONI, NON VORREI OFFENDERLA MA ATTRAVERSO IL SUO NOME CHE È BANDIERA DI UN CERTO MODO DI FARE POLITICA VORREI SOTTOLINEARE E/O STIGMATIZZARE QUELLO CHE NEGLI ULTIMI TEMPI RISULTA ESSERE LA GIUSTIFICAZIONE E LA MOTIVAZIONE TRAINANTE DELLA PROPIA PARTECIPAZIONE ALLA POLITICA.
SE PRESTO UNA MACCHINA, IO RIMANGO RESPONSABILE DEL MEZZO PER LA LEGGE, MA NON DELLE AZIONI CHE COMPIE IL CODUCENTE, ESSERE STATI LEGGITTIMATI DAGLI ELETTORI NON SIGNIFICA ESSERE LIBERI DI DELINQUERE E O NON CONSIDERARSI RESPONSABILI DELLA CONDUZIONE DEL MEZZO. OLTRE A NON AVERLA VOTATA NON LA STIMO, E QUESTO DIPENDE DAL FATTO CHE LEI È UN PRESCRITTO, VEDA HO LAVORATO PER ANNI PER UNA AMMINISTRAZIONE CHE CONSIDERAVA L'INSUFFICENZA DI PROVE O UNA PRESCRIZIONE UN'AMMISSIONE DI COLPEVOLEZZA E MI RIESCE DIFFICILE CONSIDERARE LEI AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO E LA LEGGE CHE STA FACENDO PASSARE È A MIO AVVISO UNA PALESE AMMISSIONE DI COLPEVOLEZZA. MA RESTA PUR SEMPRE UN MIO PENSIERO. CIÒ CHE MI STUPISCE, MA NON PIÙ DI TANTO È CHE LA VOSTRA VITTORIA È STATA POSSIBILE CAVALCANDO IL DESIDERIO DI LEGALITÀ DI CUI LEGA ED AN SI RIEMPONO LA BOCCA E CHE DA QUELLO CHE TRASPARE I SUOI DON ABBONDIO SONO DISPOSTI A RINNEGARE. UNO DEI TANTI ONESTI

Uno dei tanti 23.06.08 13:58| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TRAVAGLIO FOR PRESIDENT ! ! !

+

(e il Puffone Mafioso in GALERA, insieme a COSSIGA...)

Silvano Rizzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 13:57| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ORIGINARIAMENTE PER VIVIANA V.
MA RIVOLTO A QUELLI CHE NON MOLLANO MAI!

Potrà sembrare inutile...

Ma mi sono ripromesso di dirti almeno una volta alla settimana:
- quanto ti stimo
- quanto ti apprezzo
- quanto è valutata la Tua azione
- quanto sia IMPORTANTE (non per me, ma per la ns. società) che gente come Te non molli MAI e perseveri SEMPRE

Anche nei momenti peggiori sappi che, con ASSOLUTA CERTEZZA:

- NON sei sola / solo
- i dubbi che puoi avere sono solo i fratelli della COSCIENZA
- siamo sulla strada giusta, anche quando... non la vediamo!
- alla fine VINCEREMO! Come e quando, poco importa, ma il bello è QUESTO MOMENTO QUI, non chissà quale lontano obiettivo ideale!

IL SORRISO E LA SERENITÀ DELL'ANIMO SONO LE COMPONENTI FONDANTI DELLA RIVOLUZIONE!

FORZA - CORAGGIO - ONORE - DIGNITÀ!

Mal che vada: non avremo passato alcun giorno da schiavi!
Ben che vada: vedremo un mondo nel quale i ns. figli non dovranno più ragionare con le categorie del tipo Schiavo-Padrone!

VI PARE POCO?

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 13:55| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

*IMPORTANTE*

La verità sull'energia nucleare, quella che nessuno vi dice, leggete tutti qua

http://www.betashare.it/viewtopic.php?f=11&t=119

Dateci un'occhiata e meditate, per favore ;)


*L'Auto che va ad Acqua, vero o falso?*

Scopritelo qua, è importante che si sappia

http://www.betashare.it/viewtopic.php?f=11&t=356


*Cosa manca su Internet secondo voi?*

Legge tutti qua per scoprirlo, la RIVOLUZIONE è in arrivo, basta volerlo, la fame nel mondo scomparirà

http://www.betashare.it/viewtopic.php?f=11&t=373

INVESTIAMOCI TUTTI

Mich L 23.06.08 13:53| 
 |
Rispondi al commento

E adesso a cosa si gioca?

Scartate il gioco della bottiglia per favore....

Ciao Tatanka....sono di passaggio.I bambini hanno fame.
Cheng Shih Commentatore certificato 23.06.08 13:27

Argh...come t'invidio!

Ah, ma allora lo vedi che avevo ragione: giocavi a nascondino con Cettina, poi è arrivata Lia che ha fatto "tana libera tutti" e....eheh.
Annamaria F. (♫) Commentatore certificato 23.06.08 13:24
.........................................

Ma che'e' diventato sto blog?

...Una volta vi sorprendo a BERE..ops..brindare, un'altra volta..analisi di gruppo...mo' a giocare!?
...Allora ..ditelo!

@Cheng..."stuzzichina":
...Te la sei lagata al dito?
Baratto il tuo "perdono" con due perle nel tuo idioma:
http://it.youtube.com/watch?v=X0U3BoQueEE&feature=related
http://it.youtube.com/watch?v=wxhPUkcampI&feature=related
...esta es muy delicada!:-)))))

@Annamaria:
Un bacione ...contromano e..a senso alternato:
Ora dalla Deutschland e nei prossimi giorni da..Napoli!;-)
SMACK!!!!!

Anthony C. Commentatore certificato 23.06.08 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete cosa sono state Hiroshima e Nagasaki?
Ho visto la foto di un giapponese (non ricordo il nome) poco prima che anche lui si spegnesse per l'effetto delle radiazioni...
L'inferno sulla terra: corpi gonfi di cheloidi, cadaveri bruciati, ammonticchiati gli uni sugli altri, peggio degli ebrei nei campi di concentramento, per poi essere consapevoli che altri uomini, donne ,bambini moriranno subito dopo o successivamente per effetto della bomba atomica.
Corpi flashiati sulle strade, sui gradini delle scale degli edifici, perchè semplicemente "spariti" , e pur sempre di quello che era un uomo rimane l'ombra...

E ancora parliamo solo ed esclusivamente della Shoa e della pur terribile tragedia degli ebrei (ma anche degli zingari e degli omosessuali), nella Germania nazista.
Hiroshima e Nagasaki non sono da meno di Mathausen e Dachau: ma di questo non si dice nulla ,perchè semplicemente appartiene alla storia di coloro che ....hanno vinto! (per non parlare dei gulag sovietici)

fausta c. Commentatore certificato 23.06.08 13:31| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tatanka Mani secondo me quella sarà quella finale---
ma forse saranno i cinesi ad attacare gli Usa..ehe

Sperò che hai torto anche tu...ma in ogni caso saranno le nostri prossime tappe..

Petto in fuori..in braccio in fucili..e porteremo la democrazia liberista in ogni angolo del pianeta..

Chi parla? Sono dio.Sono colui che vi da quei pezzi di carta in mano,sono colui che ha realizzato tutti i vostri sogni, sono colui che può rendervi per sempre felice..L'importante è che mostriate obbedienza, e sarete felici e liberi...ovvio qualche interesse dovrete pagarlo..


FINORA GLI UNICI CHE HANNO TIRATO LA BOMBA ATOMICA SONO STATI LORO : LOS GRINGOS DE MIERDA

youseff horry Commentatore certificato 23.06.08 13:27| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Exidor X

'a Enrico Fermi d'a Garbatellaaaa .... fanne meno!!!

paolo p.

dici fesserie

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Ok geni del cazzo, dico fesserie, comunque sto ancora aspettando una risposta sensata, da espertazzi come voi desidererei anche avere dettagli tecnici.


Obi Wan Per Hobby 23.06.08 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonella Randazza
Ovunque nel mondo, in Iraq come in Afghanistan, in Romania, Bulgaria, Polonia, Italia, Pakistan, Singapore, Malesia, Filippine, India, Australia e persino in Vietnam, gli Stati Uniti stanno progettando nuove basi militari per accrescere il loro potere strategico e il dominio nel mondo. A Vicenza la popolazione è costretta a subire la creazione di un'altra base americana. Il nostro governo si è sentito obbligato a rispettare un trattato stipulato 60 anni fa e che oggi non ha più ragione d'essere. Il presidente del consiglio Romano Prodi ha sostenuto che l'Italia "deve rispettare gli accordi presi", ma non ha precisato che si tratta di accordi stipulati nel dopoguerra, e che appaiono oggi semplicemente assurdi.

Anche in molti altri paesi del mondo le popolazioni sono costrette a subire l'occupazione militare americana. L'isola di Okinawa, nell'arcipelago giapponese, è di fatto una colonia militare americana da oltre 58 anni, occupata da ben 38 basi militari americane. Le basi americane assolvono a diversi scopi: sono basi strategiche da cui far partire le operazioni belliche, ma sono anche punti militarizzati per controllare la popolazione. Per assolvere quest'ultima funzione sono maggiormente militarizzati i paesi sconfitti durante l'ultima guerra mondiale (Germania, Italia, Giappone), e quelli in cui attualmente gli Usa stanno cercando di sottomettere la popolazione (Afghanistan, Iraq, alcuni paesi dell'Africa e dell'Asia). Dal dopoguerra, l'Italia (come la Germania e il Giappone) è considerato un paese da "proteggere", che nel linguaggio delle autorità americane significa da tenere sotto stretto controllo.

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 13:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulla disastrosa ed inaccettabile (oltre che, forse irreversibile situazione del 'nostro' Paese), è inutile soffermarcisi: tutti coloro che frequentano questo sito ne sono al corrente, fino alla noia, fino all' esasperazione.
Tutti , almeno un pochino, speravamo che il nuovo governo avrebbe portato qualche briciola di speranza: siamo rimasti delusi.
D'altra parte, questo governo proviene dalla stessa pentola (minestrone o brodaglia, fate Voi)bollita e ribollita più volte, fino ad essere immangiabile! Che cosa ci attendevamo, in realtà?
L' Italia è a terra , a 360°. Mai saputo che, per risollevare, ricostruire una Nazione, occorra scrivere la propria opinione tramite su questo o su altri Blog. Io stesso, ora, mi contraddico...
Ma se ci aspettiamo che, da questo governo autocratico, venga qualcosa di buono, ce lo possiamo scordare: come tutti quelli che l'hanno preceduto, fara' tutto meno che venire incontro al Popolo Italiano, anzi! Dovremmo rimboccarci TUTTI, le maniche e lavorare duramente per cercare di ritornare ad essere una Nazione rispettata da tutti (non certo com'è attualmente).
Altra cosa, la proposta di Salice Piangente di mettere il nostro indirizzo e-mail, forse (pur tenendo conto del Pro e del Contro), non è una cattiva idea per cui, ce lo inserisco adesso.

gerosa11@libero.it

Ireneo G. Commentatore certificato 23.06.08 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Scrive Antonella Randazza
Nel 2003 sono partiti i missili contro la popolazione irachena in spregio all'articolo 11 della nostra Costituzione che "ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali" Nel luglio del 2006 il governo israeliano chiese agli americani armi "speciali", che sarebbero partite dalla base italiana di Camp Darby (vicino a Livorno).
Da Camp Darby sono partiti i missili contro l'Iraq e contro la Jugoslavia. Gli Stati Uniti hanno regalato ad Israele numerose armi di vario genere, come le bombe a guida laser (Gbu-28 ) che sono state sganciate nei raid notturni a Beirut durante l'aggressione al Libano del periodo luglio-agosto 2006. Le bombe partivano da Camp Darby, senza che gli italiani ne avessero notizia. L'organizzazione statunitense Global Security ha dichiarato che "il 31° squadrone munizioni che opera a Camp Darby è responsabile del maggiore e più disseminato arsenale di munizioni convenzionali delle Forze aeree Usa in Europa, consistente in 21.000 tonnellate collocate in Italia, e di due depositi classificati situati in Israele.
La base militare di Camp Darby ha assunto un ruolo importante nelle guerre del Mediterraneo, e rappresenta uno dei più grandi arsenali che gli Usa hanno all'estero. Nel 1991 quasi tutte le munizioni utilizzate durante la "Tempesta del deserto" provenivano da Camp Darby, come anche gran parte di bombe e granate utilizzate per la guerra in Kosovo e in Iraq. Dal 1990 al 1998 a Camp Darby sarebbero transitate almeno 22 mila tonnellate di munizioni e 3278 cluster bomb. L'uso bellico delle basi sul territorio italiano, di cui gran parte della popolazione è all'oscuro, è una delle tante prove che l'Italia è un "paese a sovranità limitata", le cui autorità sono corresponsabili dei crimini che gli Usa stanno commettendo in molti paesi del mondo.

viviana v. Commentatore certificato 23.06.08 13:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Propongo ai tifosi di calcio di farsi fotografare mentre tifano a gran voce la "loro" squadra e poi di guardarsi con attenzione queste foto per scoprire se in esse riconoscono l'uomo con le sue straordinarie potenzialità, in grado di farlo giungere fino alle più illuminanti vette del sapere o una bestiaccia sbraitante in preda ai suoi più primordiali istinti. Confrontare poi le espressioni dei calciatori mentre giocano con quelle di chi suona uno strumento, di chi studia un fenomeno di fisica, di chi gioca s scacchi, di chi legge Tolstoi o Goethe, di chi ascolta Mozart, Bach, Beethoven .Sono stufo di vedere questi calciatori inquadrati mentre sputano, si aggiustano le palle, con gli occhi sbarrati, le mani nei capelli, a mani alzate appena toccano un avversario, che fanno finta di cadere , di non capire e....di soffrire Questi sport cosiddetti di massa che tendono a spersonalizzare l'individuo dovrebbero essere aboliti in un paese civile, proprio perchè lo riducono a massa, una massa informe, indistinta, proprio come quella che si agita sugli spalti degli stadi dove l'uomo diventa un burattino inoffensivo manipolato dai furboni che ne tirano i fili. Proprio come accadeva un tempo al Colosseo dove si assisteva alle sfide fra gladiatori. Il pubblico è sempre lo stesso anche dopo duemila anni. Nulla è veramente cambiato e la storia si ripete...

gianni d. 23.06.08 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Non legittimerò più questo sistema alimentato solo dalla falsità e dall' egoismo, nel senso di strafottenza, della serie: le cose a me stanno andando bene? allora và bene tutto.
Non andrò più a votare più perchè sono caduto nel tranello del P.D. che mi ha convinto con una mail, a raccogliere le firme per eliminare i piccoli partiti, con il terzo quesito che mi ha chiuso gli occhi che era quello di far candidare ad un solo collegio il politico, di qualsiasi spessore e nominandomi i partiti fastidiosi da eliminare che erano quello di Mastella e di Di Pietro. Risultato ottimo, ma per quanto riguarda Rifondazione Comunista, mi sento di aver sbagliato, anche se non mi sento in colpa perchè se non ci fossi stato io a quel tavolo, le firme le avrebbe raccolte un'altro. Tuttavia, vi ho fatto questo discorso perchè avrei voluto una candidatura da Rifondazione, partito che è diventato più debole, con quella maledetta raccolta di firme e la scissione per la scelta del nuovo leader, tra Ferrero e Vendola. Io mi sento al posto giusto, militando con loro e non credo che voltargli le spalle nel momento di crisi, sia la cosa giusta. Tuttavia i problemi con l' iscrizione al partito, sarebbero quelli di aver a che fare con uomini e donne che rivendicano diritti per omosessuali e femministe, precari e altre categorie che con la mia lotta per riprendere un dignitoso potere d'acquisto (con aumento di salari stipendi e pensioni - notizia di oggi abbassamento dei salari) e di resistenza al nuovo fascismo, dovuto dall' impoverimento del ceto medio, fenomeno dichiarato prossimo, da parecchi giornali in questi giorni, per non parlare della politica estera che secondo me è secondaria a quella interna. Nella politica interna e mi collego al nucleare e al meridione, io ho capito che lo vogliono rendere vulnerabile, avendo attaccato agricoltura e pubblica amministrazione (anche solo lasciando gli stipendi così miseri), per l’ installazione di nuove centrali nucleari, rovinando anche il turismo.

Alfonso Cannoletta 23.06.08 13:21| 
 |
Rispondi al commento

>>
Nel caso di un attentato le bombe contenute a Ghedi farebbero sparire l'Italia del Nord insieme a parte dell'Europa Centrale.
<<

Cazzata. Un ordigno nucleare non esplode se gli scoppia accanto un'autobomba, o in ogni modo che non sia l'innesco del suo detonatore.
Non stiamo parlando mica di un candelotto di dinamite!

Peccato che si debba ricorrere all'uso di -cazzate- per supportare idee che tutto sommato condivido, il no alla militarizzazione, il no all'atomica, il no alla guerra afghana. Dicevo peccato, perché le -cazzate- tolgono sempre valore al resto che si scrive, anche se quel resto è condivisibile.

Franco Tafazzi 23.06.08 13:19| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=Fn_rMkX46yk&feature=related

Ce lai con me?

paolo p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 13:19| 
 |
Rispondi al commento

SEMPLICITÀ

- consumare meno:

Diglielo a chi si masturba quotidianamente pensando al PIL...

- sprecare meno:

Diglielo ha chi controlla appalti e monopolio degli sprechi.

- recuperare TUTTO:

Diglielo a chi risparmia risolvendo tutto con discariche ed inceneritori...

- volere di meno

Diglielo alle imprese..., agli azionisti, agli speculatori più IVA.

- gridare di meno:

Diglielo ai CHIAGNI E FUTTI della tradizione italiana...

- tassare pesantemente ogni comportamento che devii:

Diglielo a chi promuove 7 spot su 8 su motori, pistoni e marmitte..

- premiare in modo NETTO ogni comportamento che faciliti:

Va contro i valori "tradizionali" dio quersta società di merda che NON ha nulla, ma proprio nulla, assolutamente NULLA da salvare.

- comprare MENO:

Avviene già, e non certo perché lo propone qualche capopolo fallito.

- mangiare MENO (chiaro a chi parlo?)

Alla fine lo si dice solo e soltanto alla gente qualunque.

- considerarsi MENO

Già siamo vittime dell'oppressione democratica. Tirare fuori un po' di sano egoismo ed autostima per la LEGITTIMA DIFESA non sarebbe male.

- parlare MENO:

Non preoccuparti: ci sta pensando già la lurida democrazia del Mercato.

- correre MENO:

Ma come... bisogna produrre più merda... bisogna correre ed essere puntuali nel farlo.

- giudicare MENO:

Lascialo dire ai preti...

- accumulare MENO:

ahhahahaha a chi lo dici? A chi vive con meno di 1600 euro al mese?

Ah ma forse intendevi i debiti... su questo sono tutti d'accordo.

Idealista?

Te lo sei dato da te.

Quanto ai "realisti"... vorrei farti osservare che i cosìddetti "concretisti", che sembri deprecare, dicono esattamente le stesse cose che dici tu. Sembra la congiura degli uguali. Massificata.

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 12:52

▼▲▼ $$$$$$$$$$$


SONDAGGIO 66
SE PENSATE CHE EUGENIO M LA DEVE PIANTARE DI PROPORRE SONDAGGI ... IMPROPONIBILI (STILE BERLUSCONIANO) VOTATE QUESTO COMMENTO ALTRIMENTI ASTENETEVI. GRAZIE.
ALL ATTENZIONE DEL SIG BEPPE GRILLO.
PS AMICI LASCIATEMI SOLO, NON PROPONETE ANCHE VOI DEI SONDAGGI. SCIOPERI O ALTRO....

guido guida Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 13:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

@ Obi uan peroni
"""""""""""""
Allora è inutile blindarli in cilindri di calcestruzzo rck250, giusto?

Nulla può provocare incidenti, se non si conosce il protocollo è impossibile, non credi?
Possiamo allora tenerli fuori terra, magari ci agganciamo una ruota e ci facciamo una giostra, no?
Oppure li avvolgiamo nel domopak e te ne infiliamo uno nell'apertura che usi più spesso per esprimerti, giusto?

'a Enrico Fermi d'a Garbatellaaaa .... fanne meno!!!

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 13:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Obi Wan Per Hobby 23.06.08 13:08

dici fesserie

paolo p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 13:16| 
 |
Rispondi al commento

salve taxi

Dopo Iran e siria, ci sarà la Cina! I russi rimangono i meno controllati e potrebbero rappresentare una sorpresa!

Tatanka Mani Commentatore certificato 23.06.08 13:15| 
 |
Rispondi al commento

90 bombe nucleari...ma grillo sicuro che sian solo americane? per me qualcuna è israeliana...visto che ne ha 500 dove cavolo le mette senò?

Oi il pericolo è L'iran...Ovvio...Bombe nucleari 0.. ma è un pericolo..ma secondo me che l'iran possa fare qualcosa contro l'occidente, è più facile che scoppiano da sole le bombe che abbiamo sotto il culo...Ovviamente sarebbe un atto terroristico..

Sono STATI I TALEBANIIIIIIIIIIIIII urlerebbe la propaganda!

LA GUERRA INFINITA...IN TUTTE LE SALE---Bambini Gratis.

Taxi Libero Commentatore certificato 23.06.08 13:15| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ok, ho rubato una testata nucleare ad Aviano, come la facco esplodere? La
cospargo di benzina e le do fuoco? La prendo a martellate, a parolaccie o
provo ad innescarla con i miniciccioli presi in cartoleria?

Far detonare una testata atomica è una procedura complessa che richiede
protocolli particolari, cosa impossibile per un pirla qualsiasi
(nell'improbabile eventualità che riuscisse a portarsela a casa).
I soliti geni del cazzo del blog convinti di saperne sempre più di tutti
potrebbero darmi le istruzioni necessarie, dato che sono pacifisti ma
guarda caso anche tecnici esperti di ordigni nucleari."

Obi Wan Per Hobby 23.06.08 13:08
=================================================

Se si vuole evitare di essere colpiti, è meglio evitare di disegnarsi cerchi concentrici sulla schiena, può essere una forte tentazione per un tiratore con l'arco.

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.08 13:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non hai il tempo per fare il sindaco di Ghedi. Cerca di ampliare le tue vedute.

Onofrio P. Commentatore certificato 23.06.08 13:10| 
 |
Rispondi al commento

@ Tatanka Mani

Magari solo perchè è divertente...
Era una battuta, Tatà :)
Ti prendi troppo sul serio, mannaggia a te!

Annamaria F. (♫) Commentatore certificato 23.06.08 13:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok, ho rubato una testata nucleare ad Aviano, come la facco esplodere? La
cospargo di benzina e le do fuoco? La prendo a martellate, a parolaccie o
provo ad innescarla con i miniciccioli presi in cartoleria?

Far detonare una testata atomica è una procedura complessa che richiede
protocolli particolari, cosa impossibile per un pirla qualsiasi
(nell'improbabile eventualità che riuscisse a portarsela a casa).
I soliti geni del cazzo del blog convinti di saperne sempre più di tutti
potrebbero darmi le istruzioni necessarie, dato che sono pacifisti ma
guarda caso anche tecnici esperti di ordigni nucleari."

Obi Wan Per Hobby 23.06.08 13:08| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

@Eduardo quercia

naturalmente, concordo anche con eraclito. Il mio non è un disperare, ma tentare di individuare gli ostacoli per affrontarli meglio, possibilmente! Meglio navigare con due vedette sulle alette di plancia, oltre che col radar acceso!

Tatanka Mani Commentatore certificato 23.06.08 13:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FIRMA E FAI FIRMARE LA PETIZIONE "CHIAIANO E' SOLA?"
http://www.chiaianodiscarica.it/?page_id=83

Santolo Felaco Commentatore certificato 23.06.08 13:05| 
 |
Rispondi al commento


La vita ci ha insegnato,
che l'amore non consiste,
nel contemplarci l'un l'altro.

Ma guardare insieme
nella stessa direzione.

Antoine de Saint Exupe`ry
***************
Buon inizio settimana

Salvatore Giuliano.

salvatore giuliano (samurai 1) Commentatore certificato 23.06.08 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo la vita c'è morte.
Dopo la morte c'è vita?

Andrea B. Commentatore certificato 23.06.08 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori