Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Nazionalismi olimpici


hitler_olimpiadi.jpg

Le Olimpiadi di Pechino, ma anche quelle precedenti, lo confesso, mi danno la nausea. Le abolirei. Sono un fantastico baraccone economico che gira il mondo ogni quattro anni. Dove arriva il circo si costruiscono stadi, strade, grattacieli, metropolitane, intere città. Le Olimpiadi sono un trionfo, un orgasmo del cemento.
La torcia accesa non è più simbolo di pace. Il mondo continua le sue guerre, i suoi stermini a cinque cerchi. Il Tibet e lo Xinjiang sono finiti sotto il tappeto degli sponsor. La Georgia e l’Ossezia sono stati eventi fastidiosi, hanno tolto spazio al tennis da tavolo e al nuoto sincronizzato. Le Olimpiadi sono un treno impazzito. Se chiedete al macchinista qual è la prossima stazione non saprà rispondervi.
Delle Olimpiadi mi infastidiscono i record fasulli, gli sport olimpici praticati da quattro gatti, gli atleti dopati, l’entusiasmo a comando degli spettatori, le premiazioni in fila per tre. Più di ogni altra cosa, però, è il nazionalismo che mi manda in bestia. Il nazionalismo dello sportivo che piange all’alzabandiera, con la mano sul cuore, lo sguardo perso verso l’alto. Il nazionalismo dei media che danno spazio sempre agli atleti nazionali, anche di discipline improbabili (conoscete qualcuno che giochi a badminton?), anche se lontani dal podio. Le Olimpiadi sono una guerra simulata.
Vorrei atleti senza bandiere. Senza sponsor. Senza un Presidente che li saluta alla partenza e li riceve al ritorno da trionfatori. Vorrei che chi usa i suoi eserciti per uccidere altri esseri umani DURANTE le Olimpiadi sia espulso con infamia e per sempre dai Giochi. I russi che hanno invaso la Georgia, gli americani che occupano l’Iraq, la Cina che schiaccia il Tibet non hanno nessun diritto morale di partecipare o di ospitare i Giochi Olimpici.
L’uomo non è più il centro delle Olimpiadi, le Nazioni hanno preso il suo posto.La grancassa mediatica delle medaglie e delle medagliette ci fa sentire più italiani, più messicani, più coreani. Più diversi. I migliori. Le razze elette.

tears_in_Tibet.jpg
Clicca l'immagine

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°33-vol3
del 17 agosto 2008

21 Ago 2008, 12:02 | Scrivi | Commenti (1589) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Penso che le Olimpiadi debbano esistere ed avvicinare sempre di più i popoli.
La cosa scandalosa è che abbiano permesso di farle svolgere in Cina, paese che, oserei dire da sempre, calpesta i diritti umani.
La responsabilità deve essere attribuita a chi ha permesso questo.
Invece di isolarla, sia politicamente che economicamente, è stata premita solo per aver promesso di cambiare e dopo chiedono agli atleti di manifestare il loro dissenso. IPOCRITI

Giovanni C., Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.08 17:23| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di Olimpiadi...
sono uno che dal 1968 non ne ha mai persa una, rinunciando a ferie, lavoro, famiglia; credo che siano la cosa più importante del mondo dopo i sentimenti e la libertà di pensiero.
sono d'accordo sulla convenienza di eliminare bandiere, inni e anche sport di squadra.
ma non commettete anche voi l'errore, di tutti i media italiani, di dire che la Russia ha invaso la Georgia; diciamo che la Georgia del presidente dittatore e servo americano ha avuto parte di quello che meritava

Ruggero Aghilar 28.08.08 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono fuori tema ma mi pressava questo soggetto!!

Testa d'asfalto ha salvato L'Alitalia! Or did he?

Purtroppo per l'ennesima volta il nano ha fregato il popolo italiano!
Prima lo ha fatto dicendo di offrire in elezioni precedenti 1 milione di pensione ai pensionati (la carota x vincere) poi lo ha fatto con l'ici (carota 2) ed ora lo ha fatto con l'Alitalia (carota 3)!

Il Nano ha fatto credere di salvare L'Alitalia ma l'ha ceduta ai suoi amici industriali sventrandola e svendendola !
Il salvataggio di una linea di bandiera non puo' comprendere il licenziamento di 5000 dipendenti!
Al popolo italiano l'ha spacciato come un salvataggio ma in realta' ha visto un'occasione per fare soldi..e far fare soldi ai suoi amici industriali che ora la gestiranno per un loro guadagno e non per l'interesse della Nazione!
Non volera' piu all'estero ma solo sul territorio Italiano.

saluti..
john b.

John Buatti, ACQUAVIVA PICENA Commentatore certificato 28.08.08 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, questa volta non sono proprio d'accordo con ciò che dici. I giochi olimpici sono la VERA esperessione dello sport, perchè non esiste l'equivalenza SPORT=CALCIO. Gli sport olimpici sono fatti da ragazzi di periferia che si allenano e hanno un obiettivo, che credono nelle loro capacità lontani dai contratti milionari dei calciatori. Il nazionalismo è una bella cosa se ci si riunisce per queste cose, bel segnale se si accetta la sconfitta con sportività. Questa volta caro Beppe hai toppato....

Nico M. 28.08.08 14:26| 
 |
Rispondi al commento

l'operazione alitalia puzza
fra gli amministratori nominati da testa d'asfalto e co. ci sono i famosi "furbetti del quartierino". infatti, con le batoste registrate di recente dalle borse di tutto il mondo, questi hanno perso miliardi. ora con l'appoggio del governo intendono mettere sul mercato milioni e milioni di azioni della nuova alitalia e molti fessacchiotti (incluso la banca d'italia) compreranno queste azioni rifondendo i furbetti delle loro perdite. tutti quanti andranno a nozze, senza invitare noi poveri cristi che ci faranno pagare come per telecom, i buchi di bilancio che fra due o tre anni si creeranno. ma saranno certificati, come per parmalat, dalle solite società di revisione che dichiareranno che è tutto o.k. già con l'importo statale di 300 milioni di euro molti dei furbetti del quartierino, probabili forinitori di alitalia, hanna sanato le loro soffernze. e certamente li faranno pagare a noi soliti tonti. la vera riforma per evitare che si verifichino simili sciagurate situazioni é quella di mandarli a casa dopo un mandato o massimo due, un po come succede in america. infatti, il preisdente bush ha finito. non potrà più nuocere né agli americani né al resto del mondo con le sue manie di causare guerre in tutto il pianeta. ma per fare ciò occorre mettere mano alla carta costituzionale, e come si fa quando anche le opposizioni non vogliono ladciare gli solo avuto una monarchia dinastico vitaliazia. chi ci ha governato veramente in tutti questi anni sono state 5 6 politici, tralascio di fare i loro nomi. e quando dovevano lasciare lo scranno più alto designavano, come i re, i loro delfini per succedergli. solo così si potrà eliminare i lobbisti, nel senso più deteriore del termine, che da anni ottengono favori miliardari dai governanti in cambio di voti prezzolati. ad maiora

adolfo ciampitti, lecco Commentatore certificato 28.08.08 11:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Anche io non sono concorde al 100% con quello che è stato detto in questo post. Certo, anche lo sport è stato rovinato nel tempo da svariate cose, ma le persone genuine ed equilibrate devono continuare a vedere e valorizzare le cose belle dello sport, e un piccolissimo pizzico di "nazionalismo" non guasta soprattutto nel nostro paese dove non esiste affatto, tutti se ne fregano di tutti e di tutto e per questo non si vive nessun senso di appartenenza. E' bello sentirsi un'unica grande squadra, ma allo stesso tempo pensare "vinca il migliore". E poi penso che non sarebbe male promuovere altri sport, che il calcio, ormai, mi fa letteralmente schifo. Anzi, sapete che vi dico? Boicottiamo gli stadi e la pay-tv!

Sofia S. Commentatore certificato 28.08.08 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Trovo semplicemente stupendo questo post perchè sono veramente d'accordo con quanto ha scritto Beppe.
Condivido più che mai!

Roberto Bandini 27.08.08 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d' accordo con te, Beppe. Le Olimpiadi sono la manifestazione a mio avviso più importante per il globo intero, non solo dal punto di vista sportivo, ma anche da quello culturale, sociale e religioso: quanti di noi sapevano della situazione in Tibet? Quanti di noi sapevano della cordialità del popolo cinese nei confronti degli stranieri venuti a guardare i Giochi Olimpici? Quanti di noi avrebbero rivalutato la Cina come popolo, dato che nel nostro Paese vi è una totale indifferenza reciproca? Sono quesiti che magari senza i Giochi nessuno si sarebbe posto: non dimentichiamoci che dopo le Olimpiadi di Mosca 1980 qualcosa è cambiato, ovvero la scomparsa del blocco comunista e buona parte del merito va ai Giochi, che sono occasione di fratellanza tra popoli in guerra (vedi l' abbraccio tra atlete Georgiane e Russe), di "risveglio" sociale per altri popoli (vedi l' Afghanistan, l' Iraq, l' Iran ecc...)
Insomma, mi trovo in disaccordo questa volta con te, caro Beppe. Ho letto queste righe e sono rimasto un pò spiazzato dalle tue considerazioni.
Un saluto a tutti i visitatori del sito.

Francesco Agliata 27.08.08 22:42| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

A scemo di guerra!
La Georgia ha invaso l'Ossezia e i russi gliel'hanno fatta pagare (non abbastanza a mio parere).
Il Tibet è parte della Cina e i monaci merdosi che si atteggiano a nonviolenti e bruciano vivi i cinesi nelle loro case sono terroristi integralisti prezzolati dagli americani.
Gli unici veri nemici dell'umanità sono gli angloisraeloamericani con il loro codazzo di sguatteri collaborazionisti che, passando per i vari Uribe, Berlusconi, Yuschenko, Abu Mazen, Sakhasvili, Bertinotti ariva fino ai Masanielli da Hotel Hilton come te, caro Grillo Parlante ed Espettorante. Pinocchio aveva capito tutto!

Mauro Murta

Mauro Murta 27.08.08 22:10| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi non sapevo dove scrivere, spero in bene, ma ho visto che c'è Colaninno in mezzo ad Alitalia e così ho detto tutto. Hanno i soldi e non sono neanche in grado di levarsi dai coglioni

Saluti e condoglianze

Emanuele C. Commentatore certificato 27.08.08 20:13| 
 |
Rispondi al commento

MONSUMMANO TERME 27/08/2008

IL RE TRAVICELLO
GIUSEPPE GIUSTI
ANNO 1841

Al Re Travicello
piovuto ai ranocchi,
mi levo il cappello
e piego i ginocchi;

lo predico anch'io
cascato da Dio:
oh comodo, oh bello
un Re Travicello!

Calò nel suo regno
con molto fracasso;
le teste di legno
fan sempre del chiasso:

ma subito tacque,
e al sommo dell'acque
rimase un corbello
il Re Travicello.

Da tutto il pantano
veduto quel coso,
«È questo il Sovrano
così rumoroso?»

(s'udì gracidare).
«Per farsi fischiare
fa tanto bordello
un Re Travicello?

Un tronco piallato
avrà la corona?
O Giove ha sbagliato,
oppur ci minchiona:

sia dato lo sfratto
al Re mentecatto,
si mandi in appello
il Re Travicello».

Tacete, tacete;
lasciate il reame,
o bestie che siete,
a un Re di legname.

Non tira a pelare,
vi lascia cantare,
non apre macello
un Re Travicello.

Là là per la reggia
dal vento portato,
tentenna, galleggia,
e mai dello Stato

non pesca nel fondo:
che scienza di mondo!
che Re di cervello
è un Re Travicello!

Se a caso s'adopra
d'intingere il capo,
vedete? di sopra
lo porta daccapo

la sua leggerezza.
Chiamatelo Altezza,
ché torna a capello
a un Re Travicello.

Volete il serpente
che il sonno vi scuota?
Dormite contente
costì nella mota,

o bestie impotenti:
per chi non ha denti,
è fatto a pennello
un Re Travicello!

Un popolo pieno
di tante fortune,
può farne di meno
del senso comune.

Che popolo ammodo,
che Principe sodo,
che santo modello
un Re Travicello!

QUESTA FILASTROCCA SCRITTA DAL POETA GIUSEPPE GIUSTI SEMBRA UNA PARAFRASI DEL NOSTRO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO A VOI I COMMENTI.

serafino guidini 27.08.08 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi riesce di contattare Beppe Grillo, Antonio Di Pietro e Marco Travaglio. Se qualcuno mi può aiutare me lo suggerisca sul mio indirizzo angelogallotta@supereva.it

Angelo Gallotta Commentatore in marcia al V2day 27.08.08 18:14| 
 |
Rispondi al commento

I russi non hanno invaso la Georgia, è la Georgia che ha attaccato e massacrato la popolazione dell'ossezia e attaccato la Russia con armi americane: la russia è arrivata, fermato il massacro e se ne è andata, mentre la nato ha INVASO afganistan e iraq da anni!! (in nome della pace)
Inoltra la russia sta facendo con l'ossezia quello che la nato ha fatto con il Kosovo.

"E meno male che Berlusconi ha chiamato il suo amico Putin per fermarlo" (ci ride dietro mezzo mondo)

Luca Colaj 27.08.08 02:45| 
 |
Rispondi al commento

Il cromo esavalente è lo stesso inquinante citato nel film "Erin Brockovich", con Julia Roberts:

http://www.imdb.com/title/tt0195685/

Il film è basato su una storia vera.

Fabio G 26.08.08 21:29| 
 |
Rispondi al commento

.

David Try Commentatore certificato 26.08.08 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, perchè scrivi "gli americani che occupano l'Irak"?
Non sono gli americani che occupano l'Irak, bansì gli statunitensi.
Gli americani sono anche colombiani, cileni, brasiliani, cubani,peruviani, messicani honduregni...ecc (forse questi popoli non hanno importanza?)
Bisogna iniziare a chiamare i popoli con il loro nome, per non incappare in confusioni.
YURI

yuri leveratto 26.08.08 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Sbagli di brutto a prendere in giro gli sport minori. Che brutto rifarsela con il badminton, il nuoto sincronizzato, o il tennis tavolo. Al contrario di quanto tu creda, questi sport hanno milioni di praticanti, molti dei quali appassionati davvero. Ragazzi e ragazze che invece di fare le selezioni per il Grande Fratello, o di sognare i miliardi di Totti, passano serate nelle palestre a giocare e socializzare. Il fatto che per una volta tali sport possano uscire dall'anonimato non mi sembra affatto una brutta cosa. Queste persone non sono responsabili delle guerre fatte dalle elite nazionali. Anzi, se tu fossi piu' informato su ricerche che purtroppo fanno poca sensazione e dunque non trovano spazio nei media, sapresti che le persone impegnate nello sport (specie quelli minori) sono quelle piu' impegnate nel sociale. Cerca di non insultare le persone per bene la prossima volta, se non vuoi perdere potenziali aderenti alle lotte sane (e sono molte) che stai facendo.

Fabio Sani 26.08.08 00:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
in linea di principio sono d'accordo, ma se critichi la Russia perchè ha reagito a un brutale attacco a sorpresa (con il benestare della Nato), e la metti sulla bilancia dell'Iraq, beh, ALLORA NON CAPISCI UNA MAZZA e non perdero' il mio tempo a spiegarti il perchè.

Mi limitero' solo a dire che nessuno ha sprecato una parola di condanna per la Georgia, che il giorno di apertura dei Giochi ha lanciato un tentativo di pulizia etnica bombardando le sue stesse zone popolate da russi. Ha fatto 2000 morti e 150.000 profughi.

Chi condanna la Russia per aver interrotto sul nascere questa pulizia etnica (dietro la quale c'è sempre geopolitica/controllo di oleodotti) dovrebbe vergognarsi. E tra queste persone da oggi ci dovresti essere anche tu.

Andrea Mazzoleni 25.08.08 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'O.T. ma mi sembra importante:

ALLARME C E N S U R A ! ! !

CHIUSI I FORUM RAI ! ! !

Centinaia di utenti privati del loro spazio nel web!

http://tinyurl.com/5oprl8

Giorgio M. Commentatore certificato 25.08.08 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
e un po` di tempo che frequento il tuo blog e, devo ammetterlo, non mi sono mai trovato in contrasto con i tuoi post, che a mio parere sono il migliore mezzo di informazione che si possa trovare in Italia...almeno per ora... ma non condivido in parte l`articolo riguardante le olimpiadi, nel senso che dalle tue parole sembra che la colpa sia degli atleti e non dei governi delle nazioni...gli sportivi lavorano duramente una vita per raggiungere un traguardo, che sia una medaglia o un record del mondo, e non e colpa loro se questo viene strumentalizzato...a mio parere si dovrebbero riformare gli organi dirigenti dello sport e non abolire le olimpiadi...spero che tu possa rispondere ai nostri commenti con un nuovo post!!!
Ciaoooo

Giacomo Iannantuoni 25.08.08 18:54| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
questo post te lo potevi risparmiare. Prendertela con le olimpiadi e gli atleti è davvero fuori luogo, conserva le tue energie per le vere battaglie: contro i politici e contro lo psiconano. Chiunque abbia praticato qualche sport a livello agonistico (calcio escluso) sa che le olimpiadi sono il massimo traguardo possibile e non hai idea degli enormi sacrifici che gli atleti devono fare per sperare di arrivare un giorno ad un traguardo tanto ambito. Perciò, caro Beppe credo che a un atleta che abbia appena vinto la medaglia d'oro poco importa dei saluti del suo Presidente o di altre cazzate politico/burocratiche, lasciagli godere quegli attimi straordinari per aver realizzato un sogno...

Enea B. Commentatore certificato 25.08.08 18:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Questo articolo ha colto nel segno!

Emiliano R., Arezzo Commentatore certificato 25.08.08 14:41| 
 |
Rispondi al commento

verissimo. odio bandiere, nazioni, tutti elementi di un gioco imposto dal capitale.
siamo tutti cittadini del mondo, con la bandiera, anche quella italiana, mi ci pulisco il culo.
w i fratelli liberi di tutto il mondo, un mondo senza confini!


La penso esattamente come Beppe.Quando parlo con gli amici o parenti di questa cosa mi guardano male,ma mi fa piacere che Beppe la pensi come me.Le olimpiadi col tempo hanno perso completamente il senso dello sport,ormai tutto ruota intorno al denaro e al business...poi ogni volta che un paese organizza un'olimpiade costruiscono come dei matti e ovviamente questo crea sempre più danni all'ambiente e alle persone che ci vivono!senza pensare poi che mentre la gente si diverte vedendo il tiro al piattello a pochi km ci sono stermini di persone...fate vobis!

Daniele B. 25.08.08 08:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

----!
Forse avrò torto nel pensare ancora che non tutto deve essere buttato via,solo perchè il "ciclone del denaro" ha rovinato l'immagine di una cosa sana ed importante per le persone facenti parte di una razza o di un paese in particolare...
forse è vero che le origini delle olimpiadi come la fine che stanno facendo non sono proprio dignitose ma se ci fermiamo a pensare come a volte uno sport ha unito paesi interi, magari anche solo per qualche gara...
non credo che ci sia nulla di male nel tifare per il proprio paese, per le proprie origini, per la propria razza... che siamo tutti diversi credo sia evidente,lo vedo io tutti i giorni che esco per strada...non sono razzista MA REALISTA...mi spiego meglio...
Sono ITALIANA e tifo per l'ITALIA anche se vivo in DANIMARCA!...qui che sono io la "straniera"vedo con occhi semplici che i lineamenti non sono come i nostri...che se qui sono tutti biondi ed occhi azzurri da noi non è di sicuro lo stesso(PER ESEMPIO!:-))... qui mi sento come a casa ed è indubbiamente bellissimo percepire ugualmente le diversità che ci sono...sono richezze che se unite danno altre fonti di ricchezza...
come le nostre bandiere sono diverse ma hai nostri occhi non sono ostacoli!!!
PENSO SERIAMENTE CHE LA VERA FORZA DELLE OLIMPIADI SIANO NEGLI ATLETI E CHE TUTTO IL RESTO SIA UN GIOCO A SCACCHI DEI "FALSI POTENTI"...
gli atleti nulla possono contro sponsor o scelte ubicative delle Olimpiadi o tutto il resto...
QUELLO CHE VOGLIO DIRE è CHE BISOGNEREBBE RITORNARE A PARLARE DELLE OLIMPIADI PER QUELLO CHE SONO ... SPORT... PERSONE... E PACE...SE CONTINUIAMO A PARLARE DI TUTTO LO SCHIFO CHE C'E' INTORNO DIAMO SOLO SPAZIO A CIO' CHE NON E'NEMMENO VICINO AD UNA COSA COSI' UMANAMENTE BELLA...
PROPONGO UNA GIORNATA CONTRO GLI SPONSOR...MA NEMMENO UNO CONTRO LE OLIMPIADI...
GRAZIE PER IL VOSTRO TEMPO!!!
CIAO!


Denise A., Copenhagen Commentatore certificato 25.08.08 00:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

un vero spreco di soldi , tradendo in più il messaggio vero delle olimpiade: pace

massimo pagante Commentatore certificato 24.08.08 22:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppe,

per dire il vero sono stati i georgiani a boimbardare per primi l'Ossezia, presidiata da soldati russi su mandato dell'Ocse. I russi hanno reagito come previsto. Forse sei vittima anche tu dei media occidentali che preasentano i russi come aggressori e i poveri georgiani come vittime? Vai a vedere il sito del Mossad e capirai come stanno le cose veramente. Saluti

Franco

franco capitano 24.08.08 20:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E uno schifo!!!
Il post di Beppe è bellissimo!!!
Non se ne può più di inutili guerre e violenze per quattro soldi.

Simone ., Sassari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.08 18:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi e’ piaciuta di piu’: l’’autobus londinese rosso a due piani, da cui e’ uscita.. una bambina che proprio londinese non era e poteva essere tutto, indiana, pakistana, caraibica.. una bambina presa da un quartiere povero di Londra, come se ne incontrano tante per le strade e sul metro. Perche’ Londra e’ il simbolo di un paese che ospita tutte le genti del mondo e offre loro le stesse opportunita’ degli inglesi. E questa e’ una cosa a cui pensare.

viviana v., bologna Commentatore certificato 24.08.08 16:35| 
 |
Rispondi al commento

La fiaccola è spenta. Le 29° Olimpiadi sono finite. Aspettiamo ora Londra nel 2012, ma già è stato detto che gli sport saranno meno, con meno i soldi a disposizione e forse lo stadio (tutto da costruire) sarà smontabile
Bellissima organizzazione. Impeccabile. I cinesi sono abituati a organizzare movimenti sincronici per gruppi da 10.000. La perfezione tecnica delle esecuzioni, l'organizzazione meticolosa resteranno imbattibili. E poi i figuranti, i bambini, i 2 milioni di volontari che si sono allenati per 3 mesi. Tutto di uno splendore ineguagliabile
Da un punto di vista sportivo, la squadra italiana esce con grande onore, 51 vittorie, 9 ori, e sarebbero stati di più se le giurie cinesi non avessero fatto man bassa
Gli atleti italiani sono stati meravigliosi Bellissimi. Tanti i momenti di vera commozione
Siamo noni su 220 paesi, non è male affatto
Colpisce che abbiano vinto le specialità più povere e meno famose, la lotta greco romana, la carabina, la marcia.. non hanno vinto gli sport più pagati, viziosi e sfiziosi, come il calcio.. e nel basket nemmeno siamo stati ammessi
Non basta avere ingaggi milionari e arricchirsi con gli spot televisivi con masse di fans festanti e assatanati. Forse gli sport più ricchi dovrebbero farsi qualche ripensamento
I cinesi possono essere contenti, anche se non hanno preso nemmeno un oro nell'atletica, che è la regina delle Olimpiadi
Le vittorie dei paesi più poveri ci hanno comosso profondamente. Anche se non ci sono stati gesti eclatanti e la rigida censura cinese ha bloccato ogni possibi, questi ragazzoni giamaicani o questi ragazzi africani tirati e tesi portavano storie di sacrifici o bravura che con gli affari del mercato c'entravano poco
E per quanto il nazionalismo ostentasse bravure non proprie, le squadre maggiori indicavano con la mescolanza dei loro atleti che il melting pot è ormai la nuova legge del mondo e che i provinciali locali vadano a farsi fottere se non lo capiscono.

viviana v., bologna Commentatore certificato 24.08.08 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Va bene il no ai troppi sponsor e a tutte le speculazioni che ruotano intorno alle olimpiadi, ma che male c'è a far vedere ogni tanto degli sport quasi sconosciuti dopo quattro anni esclusivi di calcio?!
E poi, caro Beppe, hai degenerato sul nazionalismo.
Sono d'accordo che chi fa guerre e viola i diritti umani non dovrebbe né partecipare né tantomeno ospitare le olimpiadi, ma la nazionalità dei partecipanti è l'elemento fondamentale dei giochi: l'anima più vera.
Non è scritto da nessuna parte che le olimpiadi significhino PACE. Le olimpiadi significano solo SPORT. Poi siamo noi che, giustamente, vogliamo vedere la solita "sportività" pacifica nelle gare.
La bandiera, l'inno, la commozione, il senso di appartenenza sono la cosa più bella e non è nazionalismo. E' patriottismo Beppe! PATRIOTTISMO!!!
Forse l'unico briciolo di patriottismo che è rimasto in Italia è solo nello sport e tu lo vuoi pure criticare?!?!?!?
E' proprio la mancanza di patriottismo, di un sentire comune che fa si che in Italia vada tutto a rotoli; ognuno pensa per se e per la propria casta per ché non ci sentiamo italiani. Le nazioni più importanti al mondo sono tali perché sono le più patriottiche e lavorano per la grandezza della propria Patria.
Le differenze nazionali esistono: DEVONO ESISTERE. Ma non sono assolutamente differenze raziali; sono peculiarità da valorizzare.
Stavolta hai proprio toppato Beppe!
VIVA L'ITALIA!!!

Giulio P. Commentatore certificato 24.08.08 12:09| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

In assoluto caro Beppe, la cosa più triste di questi giochi (oltre alle nostre consuete orribili divise con un logo spaventoso) era il vento artificiale per le bandiere al momento degli inni. Nel catino infatti non tirava un filo di bava. E i cinesi per evitare la bandiera di bonaccia si sono inventati sti' pennoni auto soffianti. Una cosa degna delle vetrine al neon dei nostri ristoranti cinesi...

Rondone Romano 24.08.08 11:45| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Dove la mente non conosce paura
e la testa è tenuta ben alta;
Dove il sapere e’ libero:
Dove il mondo non e’ stato frammentato
entro anguste mura domestiche;
Dove le parole sgorgano
dal profondo della verita’;
Dove lo sforzo tende le braccia
verso la perfezione;
Dove il limpido fiume della ragione
non ha smarrito la via
nell’arida sabbia del deserto
delle morte abitudini;
Dove Tu guidi innanzi la ragione
verso pensieri e azioni sempre piu’ ampi;
in quel cielo di libertà, Padre
fa che il mio paese si desti.

(Rabinadanath Tagore)

viviana v., bologna Commentatore certificato 24.08.08 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Si parla tanto di nazionalismo confondendolo col patriottismo ma nessuno e’ patriottico quando deve pagare le tasse.
E’ facile esaltarsi col grido Viva l’Italia. Meno facile esaltarsi con una condotta di vita seria e consapevole che aiuti l’evoluzione dell’Italia.
Quando il nazionalista pensa all’Italia, pensa ai mondiali di calcio, alle Olimpiadi, a un partito che vince le elezioni, a una gara di appalti internazionali, a un festival di cinema, al Papa che parla a piazze immense. Quasi mai pensa agli italiani poveri, agli operai, ai pensionati, alle casalinghe... eppure sono Italia anche loro. Anzi sono proprio la parte maggiore dell’Italia.

masadweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 24.08.08 11:30| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

George Orweel diceva: “Il nazionalismo è sete di potere frammista ad illusione. Ogni nazionalista è capace della più atroce disonestà ma è anche — in quanto consapevole di servire qualcosa di più grande di lui — incrollabilmente certo di essere nel giusto. “
E Charles de Gaulle: “Il patriottismo è quando l'amore per la tua gente viene per primo; nazionalismo quando l'odio per quelli non della tua gente viene per primo. “
Si vede dunque come è facile per il nazionalismo sfiorare il razzismo.
La differenza tra sport sano e nazionalismo sportivo malato è la differenza che passa tra una famigliola che va allo stadio per inneggiare alla propria squadra e una banda di ultras che ci va per accoltellare quelli della squadra avversaria.
Mussolini, Hitler, Perón, Stalin furono tutti nazionalisti.
Il nazionalismo è l’alibi con cui si corrompe la propria Nazione esaltandone elementi accessori come la bandiera, l’inno, gli slogan o una pretesa superiorità. Ma anche la lingua o la religione o le tradizioni o il territorio possono diventare elementi spuri del nazionalismo quando servano soltanto ad angariare chi ha una religione diversa o una lingua o tradizioni o territorio.
Ma se elementi unitivi ideali devono servire come strumenti aggressivi di separazione, il nazionalismo cessa di essere un valore per diventare un insulto.

http://www.masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 24.08.08 11:18| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Esaltare il nazionalismo come un valore positivo sempre e comunque non è proprio possibile, oggi non si può, il nazionalismo è stato l’accecamento che ha permesso nella storia le peggiori iniquità, dall’avanzata nazista alle guerre americane, agli eccidi africani. Più in piccolo si deve vedere come questa esaltazione si manifesta e se non diventi il paravento che impedisce ai popoli di pensare.
Del resto è proprio con questa esaltazione infantile che i regimi fascisti o comunisti hanno ubriacato i fanatici ottenendo un consenso a basso costo.
Credersi nazionalisti perché si tifa per l’Italia ai mondiali di calcio o alle Olimpiadi diventa ridicolo se rischia di chiuderci gli occhi a tutto il resto.
Scrivere frasi come “lo sport è sacro, non lo si deve criticare” può anche essere esaltante, ma se inneggiando ci chiudiamo gli occhi davanti alla corruzione e ci irritiamo se qualcuno abbassa il nostro entusiasmo mostrandoci l’altra faccia della medaglia, facciamo solo la figura dei drogati mentali.
L’unico nazionalismo che posso accettare è quello di Mazzini che sostituiva l’agonismo all’antagonismo, e pensava a una piramide di eccellenza, per cui ogni famiglia doveva lavorare al meglio, per rendere grande la propria regione, e ogni regione doveva lavorare al meglio per rendere grande il proprio paese e tutti i paesi del mondo dovevano gareggiare al meglio aiutandosi e integrandosi per rendere migliore il mondo. Lo scopo non era di prevalere “su” gli altri, ma di cooperare con gli altri.
C’è nel nazionalismo un filone di egoismo e supponenza bassamente deteriore, che divide e incita all’odio, mentre sarebbe auspicabile altruismo e cooperazione. Lo sport dovrebbe insegnare che ognuno può dare il meglio di sé senza danneggiare gli altri. Se per vincere un premio uso mezzi vietati o lesivi il mio non è sport ma sopraffazione.

masadaweb.org
masada 771. La mia Nazione è il Mondo

viviana v., bologna Commentatore certificato 24.08.08 10:19| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Normalmente chi vanta il nazionalismo come un proprio valore positivo non sa di che parla, lo individua in un valore storico-patriottico-etnico, molto vago e retorico, alla libro Cuore, ignorando che ogni aspetto apparentemente ideale (anche queste Olimpiadi) ha un cupo risvolto economico che ideale non è affatto. Su questa vaghezza gli squali del mercato e gli amanti del totalitarismo ci marciano alla grande, fascisti e non solo
Si possono individuare varie forme di nazionalismo
Quello integrativo, come fu il Risorgimento, che incitò a un’Italia unita, anche se poi unione non ci fu e prevalsero solo gli interessi dei Savoia
Quello smembrativo o secessionista che sull’organismo centralizzato fa prevalere i piccoli nazionalismi privati, come è avvenuto nei Balcani o sta avvenendo in URSS (non ce la faccio a metterci anche il secessionismo padano che è una costruzione artificiale e inventata, priva di radici storico-sociali e di livello talmente inferiore e localistico da non rientrare in nessuna etichetta seria)
Poi c’è il nazionalismo aggressivo e militare per cui ogni guerra è buona pur di difendere o migliorare il proprio status quo (qui troviamo l’esaltazione delle false missioni umanitarie, l’esportazione della democrazia con le armi, le medaglie d’oro ai mercenari…)
C’è poi un Nazionalismo Contemporaneo (dal secondo dopoguerra) che vede l'espansione imperialista di potenze come USA e URSS (presto ci saranno anche Cina ed India), ma anche la lotta per uscire da un regime coloniale o di mercato bloccato dei paesi africani o del Sudamerica o dell’Asia

masada 771
masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 24.08.08 10:04| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Storicamente è proprio quando vengono fatte le leggi peggiori per un paese, si perdono i diritti civili e si esce dalla democrazia per entrare nel totalitarismo che viene esaltato il nazionalismo. Per questi i regimi totalitari lo esaltano.
Alcuni credono che nazionalismo significhi amore per il proprio paese. Nulla di più errato.
Einstein diceva che il nazionalismo è una malattia infantile, lo chiama “il morbillo dell’umanità”.
Ma può essere anche una malattia senile quando si è persa la memoria dei propri diritti e dei valori repubblicani, come avviene oggi in Italia.
Con le Olimpiadi si è assistito a un rigurgito di nazionalismo, nel senso ristretto di “se l’Italia vince un oro, NOI siamo superiori”. Anche questa è un’idea abbastanza bislacca, sennò tra i paesi superiori nel mondo ci sarebbero la Giamaica o il Kenia.
Tifare per chi ci è più vicino è un diritto e anche un piacere, chiudendo gli occhi magari sul fatto che chi vince un oro non sa nemmeno parlare italiano e magari è secessionista. Prendere il tifo come squallido espediente per vantare un’Italia che non c’è, eliminando la visione globale della corruzione e del business dei giochi è da menomati e sfiora il fanatismo dei paesi autoritari.
Il nazionalismo è un’infatuazione da sottosviluppati come mettere ogni valore della vita nella squadra del cuore. Tutto è relativo. I Giochi sono i Giochi. Il Paese è una cosa seria.
L’Illuminismo è cosmopolita, il marxismo avrebbe dovuto esserlo ma ha prodotto dittature nazionaliste, il cattolicesimo è ecumenico, il pensiero no global parla al mondo e non conosce confini.
Ma il tifo è fatto di consorterie, che spesso non arrivano neanche al territorio nazionale e si sprecano in stupidi localismi. La politica, purtroppo, fa spesso la stessa cosa. Ma dove si parla la supremazia di gruppi e si dimentica l’umanità, non c’è storia né progresso.

Masasa 771
masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 24.08.08 09:49| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono in vacanza, devo ancora approfondire la questione Georgia perchè ho il sospetto che abbiano iniziato loro, con un tentativo di separarsi, al quale è seguita una repressione. Non il contrario. A parte questo, concordo con Beppe sullo schifo di facciata delle Olimpiadi di adesso. E poi, ci avete fatto caso? Chi prende la medaglia arriva a sostenere che sarebbe giusto detassare il premio. Forse avrebbe anche ragione. Ma mi sconvolge il pretesto. Cioè, chiunque arriva davanti ad una telecamera proclama il proprio diritto a non pagare tasse! Tutti santi ed eroi, tranne i merdosi lavoratori dipendenti che pagano inesorabilmente, anche per i furboni. Sosterrei una iniziativa di legge per dare anche a tutti loro la pari opportunità di non pagare le tasse. Perchè solo i furboni devono poterlo fare?

Piero Spinelli 24.08.08 02:15| 
 |
Rispondi al commento

Il video in alto è stato rimosso da youtube, come mai?

luciano crimi 23.08.08 23:21| 
 |
Rispondi al commento

1) nacqui libero
2) incominciai a conoscere questo mondo
3) lo scoprii diverso da come lo avrei voluto
4) da comico iniziai a raccontarlo agli altri
5) scelsi di rimanere uomo libero e tale rimasi continuando a fare il comico e a raccontare il mondo, specialmente la mia Italia che è un po' più mondo di tutto il resto
6) cominciai ad arricchirmi e con le mie ricchezze si accrebbe la mia libertà in termini di facoltà che potevo permettermi
7) fenomeno strano: i soldi, la ricchezza e quindi le facoltà accresciute non hanno spento il mio amore per la libertà e la giustizia;
8)continuai a fare il comico e a spiegare il mondo che non mi piace e a illustrare quello che avrei voluto;
9) mi rivolsi a tanti altri che immaginavo non avrebbero potuto pensarla diversamente da me;
10) loro mi hanno risposto, abbiamo formato un convegno, un unico coro, sognavamo di poter trasformare il popolo, informandolo, restituendogli il senso della dignità e dell'esistenza umana

Infine ho capito che sono nato in un mondo sbagliato, in una nazione ancora più sbagliata, per me e per la mia coscienza, ho capito che il popolo NON ha sete di conoscere, NON conosce il valore della dignità, della libertà, NON intende partecipare democraticamente all'organizzazione della società.
Ecco perchè, mi son detto, può esistere uno come il nano malefico. Ecco perchè può sparare qualsiasi cazzata e fare effetto sulla gente.
Ecco perchè può esistere Fede e tanti lombrichi della medesima specie.

E ora ?
Mi trovo a un passo dalla meta ?
Sto per arrendermi ?
Dovrei usare meglio le mie facoltà ?
I miei soldi mi aiuteranno a uscire dal dilemma ?
Dovrei dividerli con il popolo per aumentare anche le loro facoltà ?
Dovrei pensare a godermeli per evitare di concludere l'esistenza perdendo il tempo a convincere un popolo che ha perso per sempre la coscienza....e forse NON L'HA MAI AVUTA?

Beppe Grillo


Goran Primo 23.08.08 22:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ah Beppe...mo' t'attacchi pure alle Olimpiadi? stai perdendo un po' di colpi...è meglio che ti ridimensioni un pochettino...sono un tuo sostenitore...ma ultimamente stai sparando un po' troppe cazzate...spero sia solo l'estate..ciao

Fabio Cardetta 23.08.08 22:04| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento


x Il S@rcoTr@fficante che ha scritto il posto sotto.

A parte il tuo nome daIdiota, la tua affermazione su Grillo e' gratuita: non hai le prove per dire questo, semplicemente perche' non si possono avere prove per sostenere cose FALSE. Se non ti piace questo Blog (dove le critiche sono ammesse), levatidaicoglioni! Chiaro?

Haran Banjo2, Milano Commentatore certificato 23.08.08 21:59| 
 |
Rispondi al commento


Esatto, stiamo congerngendo a Rollerball: lo sport sostituira' la guerra. Per ora i dui pare convivano pacificamente...

Haran Banjo2, Milano Commentatore certificato 23.08.08 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Fernando Savater
El Pais

..mi è difficile non perdere la calma di fronte a quegli imbrogli indecenti, venali e corrotti che sono diventati i Giochi. Sono la cosa che più assomiglia a un bordello mediatico: si sfruttano le doti fisiche di alcuni perché molti negrieri ne possano trarre vantaggio; il tutto di fronte a un’impotente moltitudine di ingenui, blanditi con inni ed emozioni nazionaliste Appellandosi sempre al amoso spirito olimpico in un atteggiamento che equivale a citare l’amore in una casa di tolleranza
Da parecchi decenni i Giochi si destreggiano per riuscire ad andare d’accordo con regimi politici indecenti che usano il circo multicolore come palcoscenico e, a volte, come momento di promozione. Il primo è stato il caso della Germania nazista...Visto che si nutriva qualche diffidenza sul trattamento che Hitler riservava agli ebrei, il Cio decise di pararsi le spalle e spedì uno dei suoi dirigenti, Brundage, affidandogli l’incarico di fare un’inchiesta Casualmente Brundage era nazista più o meno quanto Hitler e l’inchiesta si chiuse con un giudizio assai lusinghiero...
Dal 1980, grazie all’astuzia commerciale dell’ex falangista Samaranch, le Olimpiadi si sono trasformate in un grande affare. Oggi i grandi affari passano alla Cina. Poco importa che la Cina sia una feroce dittatura e che opprima non solo i tibetani, ma anche, più o meno allo stesso modo, milioni di sudditi cinesi. Il denaro non ha odore... Di fronte alle proteste che, via via, si levano contro la scelta d’una sede così indegna, Samaranch dichiara che ogni Paese ha il sistema politico che si sceglie (per questo ha vissuto tanto volentieri nel democratico regime franchista) e Heinz Verbruggen, attuale dirigente del Cio, sottolinea che immischiarsi nella situazione del Tibet sarebbe come parlare del problema dei Paesi Baschi nel caso in cui le Olimpiadi avessero luogo in Spagna (per lui le democrazie e le dittature sono perfettamente equivalenti)

http://www.masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 23.08.08 18:37| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Tommie Smith e John Carlos furono il simbolo della lotta e della protesta contro la discriminazione razziale con il loro saluto dal podio Olimpico dei 200 metri piani a Citta’ del Messico nel 1968 e oggi dichiarano che niente e’ cambiato e che ci troviamo nella stessa situazione. Mettono anche in guardia gli atleti che vorranno seguire il loro gesto, avanzando delle proteste simboliche durante i giochi di Pechino, perche’ le ripercussioni che ebbero sia sportive che sociali furono enormi. Il Comitato Olimpico insistette per l’espulsione di entrambi dalle future competizioni. L’ America bianca nella quale fecero ritorno si dimostro’ ostile nei loro confronti voltando loro le spalle quando si misero in cerca di un lavoro, con la conseguenza che anche le loro famiglie si trovarono in condizioni difficili. La madre di Smith mori’ d’infarto, quando gli agricoltori locali gli spedirono ratti morti e letame. Carlos fu costretto a usare i suoi mobili come legna da ardere e afferma che sua moglie si suicido’ perche’ prostrata fisicamente e moralmente dalle condizioni di emarginazione sociale. Cambiano i luoghi, le nazionalita’, il colore della pelle, trascorrono gli anni, ma i problemi rimangono. Si esporta ogni merce, ma i diritti trovano molti ostacoli nelle dogane della mente.

http://lealidellafarfalla.wordpress.com/2008/04/13/times-tommy-smith-jhon-carlos-sui-giochi-olimpici-2008-in-40-anni-niente-e-cambiato/

Masada 770 Olympia
masadaweb.org

Tommie Smith ha detto
«Ai miei tempi contava l’orgoglio
nero, ora quello umano. Io non
potevo parlare, chi andra’ a Pechino
invece si’».

.. e invece
i valori sono morti, il business ha divorato tutto

viviana v., bologna Commentatore certificato 23.08.08 18:31| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La demokrazia americana

"..Dalla pista alla medaglia fu un soffio: record del mondo su 200 e 400 e oro per entrambi. Quello che successe durante la premiazione e’ storia: Smith e il compagno John Carlos, 1° e 3° sul mezzo giro di pista, scalzi tranne le calze nere sul podio, con il pugno guantato chiuso e il capo chino mentre suonavano le note di "The Star - Spangled Banner".
Evans, che straccio’ il primato sul giro di pista, si avvio’ a ritirare la medaglia d'oro, con l'aria scanzonata del suo basco nero. In realta’ era serissimo, sicuro che stessero per sparargli. Ma si diceva, ridi, Lee, ridi, perche’ e’ piu’ difficile sparare a un uomo che ride.
Anche lui alzo’ il pugno sul palco. Black Power: l'orgoglio di uomini che erano stufi di essere trattati come cani da corsa
Mai pentiti. Ma nessun pentimento. Lo confermano 40 anni dopo loro stessi…
Hanno pagato, questo si’. Tommie Smith, oggi ha 64 anni. Chiuse con l'atletica a 24, (mentre il suo primato resistette ancora 11 anni prima di essere battuto da Pietro Mennea). Per 10 anni non ha potuto trovare lavoro nonostante due lauree: in educazione fisica e sociologia. La vendetta del suo Paese. Non e’ andata meglio a Lee Evans, anche lui proveniente dalla "San Jose’ State University". Ci sono voluti 21 anni prima che Butch Reynolds battesse il suo primato. Lui aveva gia’ lasciato gli Stati Uniti da un pezzo. Destinazione Africa sulle tracce dei suoi antenati. Ha trascorso 6 anni in Nigeria, 2 in Camerun e Madagascar, insegnando atletica a talenti che non hanno mai avuto buoni antenati. Senza mai rinnegare la sua scelta.
"Volevamo rappresentare l'altra faccia del nostro Paese - racconta Smith -. Dare voce a un sentimento che sentivamo il bisogno di esprimere: la consapevolezza di essere oppressi, fin dalla nascita. Correre non era l'unica cosa che sapessimo fare"
PASQUALE NOTARGIACOMO

http://www.masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 23.08.08 18:29| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La Russia che ha invaso la Giorgia? E come mai!Forse i Russi sono cattivi o magari idioti e come sempre gli amici degli americani sono buonie inteligenti. Sveglia raga'.

maurlizio Zuiscioni 23.08.08 18:02| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

il 21 maggio l'assemblea della confindustria, che ha nominato ufficialmente emma marcegaglia suo nuovo presidente, ha applaudito unanime alla detassazione degli straordinari decisa dal governo berlusconi. Subito dopo ha osservato un minuto di silenzio per la morte di Girolamo Di Maio operaio di 32 anni morto il giorno prima schiacciato da un pacco di tubi d'acciaio nel tubificio mercegaglia di Casalmaggiore ( cr ).Sono i lupi che piangono sul sangue dell'agnello che hanno appena sgozzato mentre affilano gli artigli per sgozzarne altri. Olimpiadi? Credo ci sia qualche problemino da risolvere prima di pensare al boicottaggio delle olimpiadi perchè sono in cina e il tibet... andate a chiedere ai tibetani che stanno in tibet se sono meglio i monaci. O ai Nepalesi che il dio in terra lo hanno preso a calci. Fine ferie, torno a lavorare, arriverò vivo alle prossime? e riuscirò a pagare le bollette? L'aria sarà respirabile? e la tav? e la base di Vicenza? e i contratti di lavoro? cosa riuscirà a defalcare dalle buste paga l'associazione confindustria-sindacati? Cazzo piacciono anche a me le olimpiadi. e il campionato...lo spettacolo deve continuare

luigi g., TORINO (TO) Commentatore certificato 23.08.08 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,stavolta non sono d'accordo su ciò che scrivi,o perlomeno non del tutto.Ok,l'affare economico dietro è enorme,secondo me a priori non si doveva dare l'autorizzazione a far svolgere i giochi a Pechino....cmq,a parte questo...un atleta quando ha vinto e canta il propio inno non è automaticamente complice di tutto ciò che i suoi politici stanno combinando nel mondo! si può essere fieri di appartenere ad una nazione senza sottostimare il tuo avversario,si può portare una bandiera in trionfo piangendo pensando a tutti i scrifici fatti per arrivare a certi livelli,allenamenti duri ogni giorno,stress,fatica,voglia di vincere.
Dovremmo far partecipare solo 4 gatti allora,perchè la maggior parte degli stati commettano nefandezze,ma alle olimpiadi vince l'uomo,il singolo,che non è il portavoce del suo governo.
con stima
Sara

Sara Panciroli 23.08.08 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai proprio ragione come si fà a fare dei giochi in uno stato che non rispetta la libertà della persona.
Tutto per i soldi siamo disposti ad accettare anche queste ingiustizie,è una vergogna.

fabio p.orsobianco 23.08.08 17:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Grillo porca vacca!! ti seguo, ti stimo e ti sostengo nella gran parte delle tue campagne...però..mi fa INCA..ARE con questo intervento. Sono d'accordo con la questione Tibet ma sul nazionalismo no. Quando un atleta piange all'alzabandiera non mi fa incazzare mi commuovo, perchè piange per le fatiche che ha fatto per arrivare lì, per il traguardo che ha raggiunto e forse, dico forse, un po' per lo stato che gli ha permesso di coltivare il suo sport. In Italia, tanto per fare un esempio, per fare certi sport o entri nelle forze dell'ordine oppure t'attacchi perchè costa troppo; gli sponsor ci sono solo per il calcio e per qualche altro sport forse. In ogni caso è gente che fa fatica e che finalmente vede coronare il suo sogno, eccheca..o!!!

nadia r. 23.08.08 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo questo interessante "medagliere normalizzato"

http://facciamoiconti.blogspot.com/2008/08/medagliere-normalizzato.html

Federico D. Commentatore certificato 23.08.08 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me si sta esagerano.. questi poveri atleti sacrificano l'intera vita alo sport, con sacrifici immani, e solo chi non ha mai praticato sport a certi livelli può capire. Quando per anni hai lottato, con sacrifici immani, per diventare bravo e vincere una medaglia d'oro, penso che una lacrima si possa anche perdonare. Cosa centrano gli atleti con le guerr in fondo? Perchè forse se non ci fossero le olimpiadi cesserebbero tutte le guerre?

Matteo Pori 23.08.08 12:49| 
 |
Rispondi al commento

a proposito del Tibet:
fino al 1949 vigeva un regime feudale in cui i monaci avevano potere di vita e di morte sui cittadini: x es uno non portava abbastanza rispetto, poteva essere ucciso a bastonate senza che i monaci responsabili avessero alcuna responsabilità. Torture a go go
sicuramente la grande maggioranza dei tibetani con l'arrivo dell'armata rossa nel 49 sono stati meglio. Ma se preferiamo un Dalai lama che ha il livello morale di un pinochet, non lamentiamoci se il 60% degli italiani ama lo psiconano

ALESSANDRO RUGGIERI 23.08.08 11:42| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Cavolo! Finalmente!! Finalmente, davvero. Mi ritrovo al 100% in tutto quanto detto. Non sopporto le olimpiadi, show nazionalistico con questo campanilismo sottinteso e dividente, diversivo, economico, pretestuoso. Vedendo questi giochi mi sono ritrovato con orrore a pensare a quelli della germania nazista ripresi da Leni Riefenstahl. So chje ovviamente non possono essere paragonati, ma certo entrambi rispondono alle esigenze di nazioni repressive che cercano nella spettacolarizzazione del gioco lo stemperamento della critica internazionale sbandierando al cotempo la grandezza della propria Nazione.

mirko bonini 23.08.08 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che il sig. grillo sia maistato un atleta. La maggior parte di quei ragazzi non piangono perchè vedono la bandiera del loro paese che si innalza su un asta di metallo; piangono perchè ripensano agli anni di fatica e sacrifici che hanno dovuto affrontare e a quanto siano diventati grandi grazie al loro impegno.....
Credo che bisogna guardare, in questo genere di proteste mediatiche, anche l'altra faccia della medaglia... Le olimpiadi, nell'aspetto che ho illustrato sopra, possono essere un grande esempio di crescita per i giovani di tutto il mondo!

Alfonso Piromallo 23.08.08 11:35| 
 |
Rispondi al commento

"L’uomo non è più il centro delle Olimpiadi, le Nazioni hanno preso il suo posto."

Vorrei partire da questa frase che ho trovato nel blog.Innanzi tutto bisogna dire che quando venivano celebrate le Olimpiadi al tempo dei greci, se c'era un confitto in corso doveva essere fermato, per tenere alta la fiaccola di una speranza di pace. Inoltre le Olimpiadi erano la celebrazione dell'uomo della sua bravura della capacità di gareggiare per misurarsi nelle varie discipline.
Lo spirito dei giochi olimpici è stato in realtà snaturato nel momento in cui si è deciso di farli a Pechino. Sappiamo tutti che il Tibet continua a essere soffocato da una politica becera e imperialista, davvero fascista. Ma si è fatto finta di niente e in realtà vedere l'arroganza dei cinesi che hanno dovuto vincere medaglie anche quando non gli spettavano è davvero inaudito.Mi riferisco alla staffetta maschile, o all'esibizione delle nostre ginnaste nella danza ritmica, o alla falsificazione dei dati anagrafici nella ginnastica artistica femminile, di atlete che erano più piccole dell'età richiesta, ma proprio perchè piccole in grado di arrampicarsi sulla liana come Cita di Tarzan. E' chiaro che questa non è grandezza e più ciechi sono i governi a glissare pur di tenere in piedi interessi di natura economica. Le olimpiadi, sono state immolate sulla saca pira dell'economia e della finanza.
Rosanna Guerrini

rosanna guerrini, crotone Commentatore certificato 23.08.08 11:13| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Grillo ma che palle!
Ok il doping, ok la Cina, ok il cemento, ma per il nazionalismo...Ma cosa vuol dire, nazionalismo quello dei mondiali di calcio con quegli zoticoni che si sentono italiani solo perchè cantano l'inno prima della partita, ma alle olimpiadi no! Ma insomma divertiti ogni tanto!

Sara D., Mantova Commentatore certificato 23.08.08 11:02| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

"Chiederò a chi segue il blog di partecipare a una serie di azioni immediate per cambiare la nostra realtà." e continua a rompere con i fiumi inquinati, le olimpiadi e la Russia che, secondo lui, ha invaso la Giorgia. Ma, stiamo scherzando?
V E R G O G N A - V E R G O G N A - V E R G O G N A

sergio dondolini Commentatore certificato 23.08.08 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Ancora oggi l'uomo litiga al mare per un pezzo di spiaggia come si può pensare che smetta di fare le guerre?sarebbe bello che tutti gareggiassimo senza bandiere nella pace più assoluta senza nazionalismi,ritenendo l'individuo quello che merita la medaglia d'oro realmente e smetterla di dire che ha portato alla sua nazione una medaglia.

Flavio N. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.08.08 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Il badminter o volano è uno dei nuovi sport
La Cina ha introdotto spot ignoti sperando di aumentarsi le medaglie
(qualcuno può dirmi quali sono?)

Da nonciclopedia
:-)
Il Lancio dello Stronzo non è entrato invece a far parte delle nuove discipline olimpioniche per Pechino 2008 a causa della sconveniente presenza della lettera "R" nel suo nome (i cinesi com'è noto non riescono a dire la R, in genere dicono K, es. Grappa= Kalappa, ma allora la parola Stronzo risulta illeggibile). Il n° di estimatori ed il sacrificio di Stronzoni di grosso calibro non è purtroppo stato sufficiente a dare una vetrina mondiale a quegli enormi pezzi di merda che aspettavano da tempo di essere lanciati nel firmamento della celebrità.
Eppure questo sport rinvigorisce le menti, galvanizza i polpacci e delizia le platee.
Lo Stronzone (meglio se politico ma vanno bene tutte le categorie, Confindustria in testa e tutti i presidenti di FFSS e Alitalia) viene preso in braccio. É necessario che mantenga un'espressione da ebete e ripeta tra sé e sé le parole "Mò ce beccano, mò ce beccano, ntz..." sino a lancio avvenuto. I lanciatori devono riuscire a non far trapelare che si vergognano come dei ladri, ma appena si ricordano di non sapere cosa sia la vergogna, lanciano un urlo liberatorio (il famoso urlo liberatorio del Popolo delle Libertà) e gettano la zavorra stronzacea quanto più lontano da sedi giudiziarie e commissariati di polizia
Una sequenza fotografica ritrae lo storico lancio che polverizzò tutti i record precedenti (Berlusconi a Montecatini)
Il pericolo che si corre quando i lanciatori sono dei professionisti (medici, sindaci di Catania etc.) è che il fardello fecale finisca addirittura oltreoceano, rischiando di dover saltare appuntamenti con la giustizia, prime comunioni e spettacoli del Bagaglino
Vedi una figura emblematica a
http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Lancio_dello_Stronzo

(Copia riveduta e corretta. Ops c'è anche un'altra tipologia: chi ride per nun piagne)

viviana v., bologna Commentatore certificato 23.08.08 08:22| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Wikipedia
Il CIO è stato più volte contestato, per il fatto per es. che i suoi presidenti siano stati spesso legati a dittatori di destra, vedi Saramanch, legato al dittatore Francisco Franco, o Mohamad Bob Hasan, ministro del dittatore Suharto.
E’ stata contestata anche l'assegnazione dell'"Ordine Olimpico" a dittatori sanguinari come Ceauşescu o personalità discusse come Kissinger.
C’è chi non vorrebbe più il "rito" della marcia della fiamma olimpica in quanto fu introdotto da Hitler alle olimpiadi di Berlino nel 1936.
E’ inquietante anche il modo con cui il CIO sceglie la sede dei Giochi. A Salt Lake City la magistratura ipotizzò reati di corruzione nei confronti di alcuni membri per avvantaggiare alcune candidature piuttosto di altre ma la corruzione è implicita nelle enormi somme in gioco.
La procedura di assegnazione prevede che 10 anni prima di una certa Olimpiade si presentino davanti al CIO le città candidate, con i loro comitati promotori, sottoponendo il loro programma sportivo e infrastrutturale.
Dopo la votazione si firma un contratto complesso, in cui i governi firmatari garantiscono che una percentuale degli incassi (per esempio i proventi del marketing) andranno al CIO e che questi non subirà eventuali passivi che saranno comunque pagati dai cittadini dei paesi partecipanti.
Come si entra nel CIO?
Non ci sono nomine governative né elezioni democratiche né controlli di alcun tipo.
Il sistema è totalitario. C'è un presidente che sceglie e non sono ammesse contestazioni.
L'amministrazione del CIO si svolge attraverso l'assemblea plenaria, ma il potere vero è in mano al comitato esecutivo, composto da 15 membri tra cui il presidente del CIO, 4 vicepresidenti e altri 10 che durano in carica 4 anni e sono scelti dall'assemblea con voto segreto.

viviana v., bologna Commentatore certificato 23.08.08 08:08| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non sono ne uno sportivo ne uno che segue sport in maniera quasi ossessiva. Ma sono uno di quegli "ipocriti" che seguono solo gli eventi mondiali. Sono daccordo quando dici che sono state Olimpiadi di Sangue ecc.... ma non sono daccordo quando attacchi così duramente gli atleti che vi partecipano. Perchè dovrebbero boicottare le gare? perchè il paese ospitante è un trangugia-democrazia? non penso basti come giustificazione. Sono ragazzi/e che fanno tanti sacrifici durante gli anni, e un pizzico di riconoscimento gli è dovuto. Confesso di avere la pelle d'oca quando un atleta con la divisa ITA raggiunge il traguardo. Criticarli per i 150.00 € di premio? Forse si, ma non attaccarli se partecipano. Non si meritano un trattamento simile. E' da attaccare il contorno: Federazioni, Comitati, Nazioni, ecc....Gli atleti gareggierebbero comunque, anche se non portassero la bandiera di nessuno stato. Che la Cina & CO. siano opulenti divoratori di bontà, è un fatto assodato (tu ce ne dai la prova), ma non è colpa degli atleti!!!

a presto, e continua così!!

Ale Rossi 23.08.08 08:08| 
 |
Rispondi al commento

E' molto curioso esaminare i post da un punto di vista psicologico.
Qualunque sia l'argomento, lo sport piuttosto che la guerra o la politica, si evidenziano delle tipologie precise che predispongono approcci costanti.
C'è il tipo contestatore che contesterebbe anche il paradiso e in ogni cosa cerca istintivamente quello che non va.
Molto diffuso il fanatico sentimentale, o fan, o clone, che di ogni argomento enuclea solo un elemento che gli piace o non gli piace e non solo butta a mare tutto il resto ma non ne vuole nemmeno sentir parlare e si incazza se qualcuno lo evidenzia, perché tocca valutazioni semplici ma rigide che non intendono essere scalfite.
Molto raro il tipo curioso che di un argomento vuole saperne di più.
O l'analitico che contrappesa elementi positivi e negativi e rimanda una valutazione complessiva.
Rarissimo il tipo erudito che in genere su un blog nemmeno scrive perché non ne trae sufficiente materiale di interesse.
Frequentissimo il tipo superficiale, in genere poco colto, pieno di pregiudizi, con poche idee ma sempre quelle, e di solito offensivo verso chi ha idee appena appena diverse. Insomma il presuntuoso somaro ma aggressivo.

viviana v., bologna Commentatore certificato 23.08.08 08:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PECHINO 2008:
LE MEDAGLIE D'ORO SONO FATTE D'ARGENTO.

Pechino, 18 ago. - (Adnkronos/Dpa) - Le medaglie d'oro delle Olimpiadi di Pechino in realta' sono fatte d'argento. L'ammissione arriva direttamente dal Bocog, il Comitato organizzatore dei Giochi cinesi. Ogni medaglia contiene solo il 6% del metallo piu' prezioso, ha rivelato il segretario generale Wang Wei. Poco oro puro, dunque, e tanto argento. Ma di certo non piombo, come qualcuno aveva sostenuto sui blog 'on line'. Wang Wei ha bollato come "uno scherzo" tale ipotesi, specificando che il prezioso metallo per le medaglie arriva dall'Australia ed e' controllato dalle autorita' cinesi per attestarne l'autenticita'.
(Red-Spr/Ct/Adnkronos)

DELLA SERIE: I CINESI HANNO TAROCCATO PURE LE MEDAGLIE !!

VERGOGNA A TUTTI GLI ATLETI, COMPRESI GLI AZZURRI, CHE HANNO PARTECIPATO ALLE OLIMPIADI DEL SANGUE.

FREE TIBET.

Poche parole 23.08.08 05:16| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
che delusione. Il più brutto intervento che abbia letto sul tuo blog.
L'Olimpiade è qualcosa di sacro. Gli atleti che vi partecipano coronano un sogno.
L'emozione che trasmettono a chi ha praticato sport in qualunque periodo della sua vita non hanno eguali. Tu evidentemente non ne hai mai fatto e non puoi capire.

Un consiglio:
se non hai niente da dire, NON DIRE NIENTE. Non serve che posti ogni giorno, punta sulla qualità, consiglio da amico.

W lo sport, W l'Olimpiade e lo Spirito Olimpico

ciao da un cittadino del mondo

trapa niren 23.08.08 04:39| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE OLIPIADI SONO UNABOIATA PAZZESCA
E I COMITATI OLLIMPICI
SONO IL VERO FASCISMO DI ADESSO

BEPPE A TUTTA RAGIONE
BISONGA BOICOTTARE
E CHI VUOL FARE GIOCHI TIPO SPORT FARE NON CO QUESTE OGANIZAZIONI PARAASSITE CHE N O CE NE BISOGNO

carmina burina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.08.08 02:05| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

certo che conosco qualcuno che gioca a badminton ed è anche più di uno,dato che a livello mondiale è uno sport molto praticato.Non bisogna farediscriminazioni sportive solo perchè in Italia abbiamo solo il calcio tuttigli sport sono uguali tra loro perchè per essere alle olimpiadi gli atletiche li praticano hanno faticato sette camice e molto spesso gli sport menoconosciuto sono anche quelli dove il doping non ha messo ancora piede.Tutto quello che succede intorno succede succedeva e succederà ma bisognasempre ricordare che gli atleti non hanno colpa e sfiderei chiunque a direche da bambino non ha sognato di partecipare alle olimpiadi per questo nonbisogna criticare qualsiasi atleta che in questo momento sta vivendo unemozione unica e sopratutto per il suo paese e non penso che le lacrime eil voler portare una medaglia a casa per se e la nazione che in quelmomento si rappresenta siano sentimenti falsi queste sono parole di chi lamaglia azzurra non l'ha mai vestita.

nicola spagnuolo Commentatore certificato 23.08.08 01:11| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Chiedo Scusa, dimenticavo che anche l'Italia e una Nazione Belligerante!. Sighh
Clodomiro A

Clodomiro A., Italia Commentatore certificato 22.08.08 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Politica a parte, da che mondo e mondo si fa di tutto per i soldi.tralasciando anche questo oramai vecchio e scontato dato di fatto!
Lo sport: Eliminiamo anche quei 4 pirla che si doppano. Personalmente sono felice e mi vanto di essere Italiano specialmente se i nostri portassero a casa tantttttttiiiiiii ORI.
Eliminerei dalle organizazioni Olimpiche tutte le Nazioni belligeranti e quindi i loro atleti.
Quindi meta'dei partecipanti......
Eliminerei anche gli atleti doppati, e gli sport se li contenderanno i famosi 4 gatti!
speriamo che si salvi almeno un ITALIANO!
Ciao Clodomiro A

Clodomiro A., Italia Commentatore certificato 22.08.08 23:40| 
 |
Rispondi al commento

i russi che invadono la Georgia? Beppe, d'accordo su tutto il resto, ma sono i georgiani che hanno iniziato per primi una sistematica pulizia etnica dei russi che vivono in Ossetia...2000 civili russi uccisi a sangue freddo...

Pierluigi Vernetto, London Commentatore certificato 22.08.08 22:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Andate a vedere subitissimo su Rai tre

LA GRANDE STORIA La croce e la svastica!

ora 21.35 e forse questi programmi dovrbebero
farli vedere anche su Rai 1 e Rai 2.

Ma come mai non li trasemttono??

Rinfrescare la "memoria"..forse servirebbe!! e come!!

giuseppa luigia ciavirella 22.08.08 21:42| 
 |
Rispondi al commento

LO SPORT DEVE ESSERE SOLO SPORT !!!

Ecche cazzo.

Anche io mi esalto quando ammiro uno sportivo che si esprime e compete al limite delle capacità umane.

Chi non hanno capito il senso di questo post, e lo critica, non ha capito L'ENORME IPOCRISIA CHE SI CELA DIETRO QUESTO EVENTO SPORTIVO!

Alla luce delle informazioni che stò cercando e trovando questo pezzo andava fatto PRIMA DELL'INIZIO DEI GIOCHI.

Provate ad informarvi di quanta ipocrisia c'è nei rapporti tra Occidente e Cina:
quanti compromessi sul rispetto dei diritti umani si accettano per difendere gli interessi commerciali.

Torno a ripetere che un buon punto di partenza sia l'intervista a Roberto Reale (vice-direttore Rainews24), a questo link:
http://www.rainews24.rai.it/ran24/rainews24_2007/speciali/pechino2008diritti/ZengJinYan.asp

Scaricate, GRATIS, e lettevi anche il libro "Doppi Giochi"; è un lavoro di giornalismo notevole:
http://www.isfreedom.org/DoppiGiochi.pdf

Poi continuate a criticare, ma almeno informati sui fatti...

Ciao a tutti.

Davide Bianchi Commentatore certificato 22.08.08 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Signor Grillo, sono d'accordo con lei sul fatto delle olimpiadi che
ormai sono solo una grande buffonata.
Ma è proprio grazie a delle persone che la pensano come lei che il
badminton in italia non è conosciuto.
Io pratico a livello agonistico. E ne vado fierissima.
Solo qua in Italia il popolo è talmente ignorante da fare distinzione tra
sport maggiori e sport minori.
Vada in qualsiasi altro stato europeo e non, e vedrà che quello che lei
definisce uno sport improbabile, è addirittura sport nazionale. In
Danimarca è primo sport nazionale, ovvero quello che per noi italiani è il
calcio. Per non parlare di tutto l'est, come i paesi asiatici.
Piccola differenza: il calcio è solo un grandissimo giro di soldi, doping e
politica.
Nel badminton invece, non dico che siamo dei santi, ma di sicuro siamo per
la maggior parte gente che gioca per pura passione. Questo è sport.
Non quelle che vuole far credere lei, e quello che crede molta gente.
Discorso che allargo a tutti gli altri sport che in Italia (e SOLO in
Italia) vengono definiti minori (o improbabili come da lei detto).

Qui in Italia la parola sport deve significare per forza soldi.
(soldi=calcio... ovvero unico sport conosciuto qui.)

Se questa è la nostra Nazione allora io mi vergogno di farne parte. Sono
davvero inorridita quando leggo articoli di questo genere dove si vuola
gettare fango su sport nobili come può essere il badminton (o qualsiasi
altro sport qui definito minore).

Grazie a lei e a tutti quelli che la pensano come lei.
Grazie per aver ucciso il concetto di sport.
Grazie per rendere la vita molto difficile ad atleti che giocano per
passione.
Grazie davvero.

Una ragazza di 19 anni che si vergogna in questi casi di essere Italiana.
Mi fanno letteralmente schifo questi pregiudizi

Alessia Dacquino 22.08.08 20:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione


grillo si rivela per quello che è, si diverte a sparare stronzate a raffica e a rinvigorire il proprio ego odiando qualcosa a caso. oggi non sapeva cosa scrivere, così è arrivato il turno delle olimpiadi, così tanto per fare. taci se non hai nulla da dire, ridicolo pagliaccio.

"ove arriva il circo si costruiscono stadi, strade, grattacieli, metropolitane, intere città."
magari venissero in italia, sarebbe l'occasione per ammodernare gli impianti sportivi della città ospitante, l'ideale per chi poi vuole fare sport. o anche fare sport è un male? eh, grillo?

"Delle Olimpiadi mi infastidiscono i record fasulli"
ma che cazzo vuol dire???

"gli sport olimpici praticati da quattro gatti"
dovrebbero eliminare tutti gli sport e fare solo gare di calcio secondo te?

"gli atleti dopati"
dai, di tutta l'erba un fascio, avanti...

"l’entusiasmo a comando degli spettatori, le premiazioni in fila per tre"
no comment.

"Più di ogni altra cosa, però, è il nazionalismo che mi manda in bestia."
ecco, sentite tutti, parla l'Uomo Globale! sbaglio o eri tu che parlavi di "sacri confini della patria" da difendere dalle orde di romeni? cripto-leghista

" Il nazionalismo dei media che danno spazio sempre agli atleti nazionali, anche di discipline improbabili "
ma la guardi la televisione? per ogni disciplina si parla dei vincitori, che siano o no italiani. poi per forza i giornali mettono in coiopertina le vittorie italiane, vuoi che mettano i successi del portorico?

"Vorrei che chi usa i suoi eserciti per uccidere altri esseri umani DURANTE le Olimpiadi sia espulso con infamia e per sempre dai Giochi."
eh sì, se lo fanno prima e dopo le olimpiadi allora va bene. in questo caso anche l'italia non dovrebbe più gareggiare, mussolini ne ha uccisi di esseri umani, o sbaglio?

"L’uomo non è più il centro delle Olimpiadi, le Nazioni hanno preso il suo posto."
ma questo lo dici tu! cosa cazzo vuol dire!!?

" Più diversi. I migliori. Le razze elette."
BUM!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


complimenti!

Simone T. Commentatore certificato 22.08.08 20:29| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

http://italyanditalians.blogspot.com/
Beppe, non esagerare.
Amo te e la Guzzanti (piazza navona compresa) ma non è che se uno è incazzato con una cosa deve prendersela con tutto il resto.
Ciao, ancora complimenti.
PS. A me non piacciono le Olimpiadi ma criticarle, così, a priori, non mi pare il caso.
http://italyanditalians.blogspot.com/

Dario S 22.08.08 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
su molte idee hai perfettamente ragione,ma non mi toccare le Olimpiadi...Vederle per me è un emozione fortissima,le cose che poi stanno dietro non devono intaccare lo sport.
So che ogni giorno vuoi scrivere qualcosa,ma se devi dire una cosa stupida risparmiala...Le Olimpiadi non si toccano,in caso bisogna insegnare alle nazioni a rispettarle come era nell'antichità...Nelle Olimpiadi è giusto anche il Nazionalismo...E poi a chi vogliamo darla a bere per siamo tutti uguali si intende a livello della ragione,a livello fisico abbiam avuto evoluzioni diverse ed è giusto che ogni paese porti i propri atleti sotto la propria bandiera.
Non sarà che sei invidioso degli atleti?Magari facevi schifo negli sport da piccolo...Anzi vedi quando sarai tra un 10anni presidente del consiglio di portarle in Italia...È giusto che le olimpiadi esistano e lo facciano per sempre!!!Non bisogna mica distruggere tutto...E poi questa cosa che sono fonte di distrazione da situazioni politiche..Gente mica si puo' solo far politica o si muor infelici e incazzati,ci vuole anche il momento di relax e divertimento...Grillo mi sei caduto assai qui...spero che ti rifarai in futuro,ma con questo post...Viva le Olimpiadi,viva i record,viva lo sport,viva gli atleti e viva l'Italia!!!!

Sacco Giuseppe 22.08.08 20:16| 
 |
Rispondi al commento

(segue)
Una volta anche gli atleti piu’ grandi arrivavano con mezzi pubblici e la divisa pagata da loro. Oggi ci sono atleti poveri e atleti ricchi che sembrano divi del rock.
Alla fine il business ha divorato tutto. E il tramite e’ stata la televisione.
Nel 1948 la Bbc pago’ per la prima volta i diritti televisivi.
Tra il 2000 e il 2008 la Nbc spese 3,5 miliardi di euro.
30 secondi di pubblicita’ costavano ad Atlanta 380.000 dollari, a Sydney 445.000, a Pechino 608.000.
Ad Atlanta il Cio incasso’ per soli diritti televisivi furono 1.400 miliardi. Piu’ 1250 dagli sponsor.
La sola General Eletric pago’ 200 milioni di dollari. Poi cominciarono gli atleti a farsi pagare vistosamente per ogni indumento che portavano.
Lo sport per lo sport era del tutto finito.

http://www.masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 22.08.08 20:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Da un articolo di Gianluca Barca
“L’olimpismo non è mai esistito davvero o è esistito per breve tempo, subito spazzato via dalla sete di gloria dei protagonisti e dalla sete di denaro”
Fino al 1908 potevano partecipare solo gli aristocratici, erano esclusi operai e contadini Non c’erano premi in denaro, anzi il denaro stava proprio fuori dai Giochi
Nei college inglesi si insegnava che lo sport rendeva grande la Nazione e le permetteva di dominare il mondo
Lo stesso De Coubertin pensava allo sport come a una via per vittorie militari
Insomma tutto cominciò con un'ipocrisia
Tutte quelle balle per cui l’importante è partecipare non erano credute da nessuno
Il nazionalismo spazzò via ogni bugia, visto che sulla medaglie si misurava la superiorità della Nazione
(Il Nazionalismo è la corruzione dell’idea di Nazione perché usa quell’idea in senso negativo per schiacciare gli altri)
All’inizio erano tutti dilettanti, non esisteva il professionismo. E il canottiere dilettante doveva essere un Ufficiale dell’esercito o della Marina di Sua Maestà o membro di un club chiuso alla vile marmaglia. E non doveva mai incassare denaro con lo sport. Non c'erano rimborsi. Se uno non aveva soldi o tempo per fare sport, ne faceva a meno! Il maratoneta Airoldi fu squalificato per aver preso 15 lire. Per andare da Mlano ad Atene se la fece tutta a piedi, 25 km al giorno
In Inghilterra spopolava il rugby, in Italia il football, ma il tutto era infiorato di rigor militare e amor patrio. Insomma si preparava una forte gioventù per buttarla contro il nemico
I vari regimi con queste idee ci andarono a nozze.
Poi cominciarono i premi. E arrivò il fornaio Dorando Pietri e l’operaio Zampori
Ma a vincere erano spesso i figli di paesi poveri, neri, meticci, sanguemisti. Il razzismo nello sport non funzionava
L’aristocraticità diventava obsoleta e il successo contava più dell’onore

viviana v., bologna Commentatore certificato 22.08.08 20:10| 
 |
Rispondi al commento

beppe beppe...stai uscendo per quello che sei? sottovalutare il Popolo è prerogativa dei borghesi filousa e nel tuo caso sottovaluti chi ti legge; suppongo ( nonostante la tua opera di disinformazione ) tutti i visitatori del blog sappiano che non è stata la Russia ad attaccare bensì i Georgiani sicuri che gli usa gli parassero il culo, ma gli usa sono preoccupati di rubare per loro, hanno troppi fronti aperti e non mi sembra stiano facendo bella figura da nessuna parte. Ciò non vuol dire io difenda i Russi, per me è una guerra tra lobbyes mi spiace a pagare siano sempre i soliti, volevo solo far notare quanto tu sia di parte..e dalla peggiore!!! A Torino il 25/4/08 ero in piazza Castello coi Compagni tu in piazza san carlo...un minimo di esitazione da parte mia...ci eri quasi riuscito...poco ma uno in più...ciao

luigi g., TORINO (TO) Commentatore certificato 22.08.08 20:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

In parte condivido la posizione di Grillo; certo, le olimpiadi rappresentano ormai un grande business, il fatto che siano state fatte in Cina, con tutte le implicazioni economiche e politiche che ciò comporta, lo dimostra.L'ipocrisia del potere fa schifo, ed è generalizzata. Ad esempio, siamo tutti sensibili alla questione del Tibet, ma Bush che ha fatto bombardare con il fosforo inermi bambini in Iraq mi sembra poco credibile nella sua battaglia per i diritti dei monaci tibetani. Dovremmo boicottare tutto, perché il sistema in cui viviamo E' business: facciamoci i vestiti da soli, produciamoci il cibo, costruiamoci delle biciclette di legno, non ascoltiamo musica, non compriamo libri...Tutto ciò non è possibile; credo che l'unica cosa che possiamo fare sia cercare di analizzare con spirito critico ed informato la realtà che ci circonda, certo dissentendo quanto più è possibile. Personalmente negli atleti delle olimpiadi, che loro malgrado partecipano al carrozzone mediatico-economico, non vedo dei nazionalisti estremisti che lottano per prevalicare ideologicamente sugli altri popoli. Quasi sempre, forse romanticamente, vedo rispetto e stima per l'avversario, vedo ragazzi e ragazze che si dedicano a superare i propri limiti senza creare danno a nessuno. Le olimpiadi vengono sicuramente strumentalizzate per stornare l'attenzione pubblica e fare soldi, sta a noi avere l'intelligenza di dare il giusto peso alle cose, altrimenti dovremmo vivere nell'apatia e nella volontà di distruggere qualsiasi cosa...

Marco Casola 22.08.08 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono opposto a queste olimpiadi fin dall'inizio. La questione dei diritti umani in Cina non può adattarsi affatto al vero spirito olimpico. In sè per sè le olimpiadi non hanno niente di male, ma oggi come oggi sono diventate una presa per i fondelli..una facciata di una civiltà che non c'è.
I valori civili ed etici che promuovono le olimpiadi sono ogni giorno stuprati dai capi di Stato. Le olimpiadi...semplicemente non hanno senso.
http://www.helpmetogeta5d.tk/

Gianni c 22.08.08 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono opposto a queste olimpiadi fin dall'inizio. La questione dei diritti umani in Cina non può adattarsi affatto al vero spirito olimpico. In sè per sè le olimpiadi non hanno niente di male, ma oggi come oggi sono diventate una presa per i fondelli..una facciata di una civiltà che non c'è.
I valori civili ed etici che promuovono le olimpiadi sono ogni giorno stuprati dai capi di Stato. Le olimpiadi...semplicemente non hanno senso.
http://www.helpmetogeta5d.tk/

Johnny 85 22.08.08 19:03| 
 |
Rispondi al commento

ALLA VOSTRA ATTENZIONE !

Vi segnalo un link, a mio parere, estremamente interessante riguardo i diritti violati durante questa manifestazione sportiva:

http://www.rainews24.rai.it/ran24/rainews24_2007/speciali/pechino2008diritti/ZengJinYan.asp

Idem riguardo il libro "Doppi giochi" che si può scaricare gratis.

Uno spunto di riflessione:
Nel video "Chi è Hu Jia" la giornalista che intervista Roberto Reale (vice-direttore di Rainews24) si mostra stupita del fatto che HU JIA è stato condannato a 3 anni di carcere solo per aver scritto degli articoli di denuncia civile.

Chissà se manifesterà lo stesso stupore quando verrà CONDANNATO IN ITALIA, a 3 anni di galera, il prossimo giornalista CHE PARLERA' DI INDAGINI ed intercettazioni telefoniche...

Ciao a tutti.

Davide Bianchi Commentatore certificato 22.08.08 18:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Queste Olimpiadi di Pechino hanno portato a un incasso, solo per i diritti televisivi, di 2 miliardi e mezzo di dollari, di cui il 49% va al CIO (200 persone!). Si pensi che la sola BBC ha sborsato per diritti televisivi 800 milioni di dollari.
A questa enorme cifra si deve aggiungere 800 milioni di dollari di biglietti. E un miliardo di marketing.
La Rai per gli europei di calcio e le Olimpiadi ha tirato fuori 137 milioni di dollari, cioe’ “noi” abbiamo tirato fuori 137 milioni.

viviana v., bologna Commentatore certificato 22.08.08 18:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Marcello Pamio
Il paese che ha più condanne a morte nel mondo (tra 2.000 e 10.000 ogni anno!)
Il paese che permette ad aziende di cosmetici di utilizzare la pelle dei condannati a morte per produrre il collagene per labbra e trattamenti anti-rughe per noi occidentali.
Il paese in cui il governo gestisce il traffico illegale di organi umani per trapianti, la maggior parte dei quali sono prelevati direttamente ai condannati (“le pubbliche autorità richiedono il consenso informato dei prigionieri o delle loro famiglie alla donazione degli organi”). Costano il 30% in meno rispetto a paesi come Bulgaria, Colombia, Russia e Sudafrica, la Cina , per questo è divenuto il paese mèta preferita degli israeliani che necessitano di trapianti!
Il paese che con l’invasione militare del 1949-1950 del Tibet ha fatto sterminare decine di migliaia di persone senza processo, solamente in base al sospetto di “attività anticomuniste”.
Il paese dove si sono uccise migliaia di persone in carcere a causa di sevizie, torture e lavori forzati.
Il paese che attua progetti di pianificazione familiare, e cioè sterilizzazioni in massa di donne e bambine al fine di cancellare, nel giro di qualche generazione, la “razza” tibetana.
Il paese che ha distrutto o fatto saltare in aria almeno 6000 monasteri, distruggendo una cultura esoterica millenaria patrimonio dell’umanità.
Il paese che vieta nelle scuole di studiare la cultura, la lingua e la religione del Tibet prima dei 18 anni.
Il paese che censura tutti i siti internet scomodi al regime “popolare”.
Il paese che per legge regola la reincarnazione dei Lama tibetani e la pone sotto il controllo delle autorità!
Il paese che vanta 16 delle 20 città più inquinate al mondo.
Nel paese dove oltre 22 milioni di persone sotto il livello di povertà assoluta e decine di milioni di poveri.
In questo paese il Cio ha scelto che si tenessero le Olimpiadi!

viviana v., bologna Commentatore certificato 22.08.08 18:45| 
 |
Rispondi al commento

io vorrei parlare di cose che sono alla nostra portata , cose su cui crederci perchè sono fattibili,capisco la durezza di Grillo ma non si può boicottare tutto vuol dire che non c'è niente da salvare ,o meglio non c'è niente per cui combattere, ma vi siete resi conto che questo buffone ,che à avuto il coraggio di mettersi contro you tube per cinque anni sarà meglio non pensarci ,ci metterà in ginocchio perchè una massa di elettori nella loro ignoranza hanno creduto alle sue cazzate trovando una opposizione inesistente tolto Di Pietro c'è solo del buonismo e pensare che era in ginocchio quando diceva che il suo partito e un ectoplasma perchè Fini e Casini stavano litigando per la leaderscip, diamoci da fare per salvare il salvabile se mai rimarrà qualcosa da salvare,sperimo in un miracolo che qualcuno gli faccia saltare la testa. tony frank

Mazzeo F., Crevalcore Commentatore certificato 22.08.08 18:34| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
DIVENTA IL NOSTRO DETTATORE!
ANCHE IL NAZIONALISMO OLIMPIONICO E' UN PROBLEMA MA, COME SEMPRE PIU' GRILLINI E SIMPATIZZANTI SCRIVONO SERVE ACCENTRARE L'ATTENZIONE SU UN AORGOMENTO, UN COMPORTAMENTO, UN PRINCIPIO E DIMOSTRARE CHE NON SIAMO SOLO PAROLE.
FACCIAMO CAPIRE ANCHE A BEPPE CHE SIMAO TANTI NESSUNO CHE VOGLIONO ESSERE GUIDATI DA QUALCUNO!!!!!
CIAO

GIULIANO PAGOT, conegliano Commentatore certificato 22.08.08 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, credevo di essere l'unico al mondo a pensare le cose che hai scritto tu sulle Olimpiadi. Almeno ora siamo in due (o di più?).
Un abbraccio.
Alberto

Alberto Tagliazucchi 22.08.08 17:53| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Mennea è contrario al boicottaggio dei Giochi ma favorevole ai gesti simbolici degli atleti

“Quando un atleta partecipa a questi eventi internazionali, si esprime attraverso
l'attivita’ agonistica, ma non puo’ cessare di esistere come uomo ed evitare che il suo cervello continui a ragionare e a porsi delle domande. L'atleta e’ in primo luogo una persona e un cittadino e deve essere libero di poter esprimere tranquillamente le proprie opinioni. Sono pertanto assolutamente contrario a quei provvedimenti che sono stati minacciati da parte di alcune federazioni verso gli atleti che manifesteranno pubblicamente le loro posizioni durante i Giochi olimpici di Pechino.
Ricordo ad esempio i clamorosi gesti di Tommie Smith e John Carlos alle Olimpiadi del Messico nel 1968. Questi atleti hanno pagato duramente la loro coraggiosa presa di posizione, l'hanno pagata con la sospensione dalla squadra americana di atletica, l'espulsione dal villaggio olimpico e la successiva emarginazione da parte dell'ambiente dello sport (bella la democrazia americana!?). Considero molto grave quello che e’ accaduto a questi atleti, perche’ nessuno puo’ essere privato della liberta’ di esprimere le proprie opinioni e le idee in cui crede. Questo e’ proprio cio’ che dovrebbe distinguere la nostra cultura da quelle che non rispettano i diritti umani e la liberta’ di espressione.”
“Compito dello sport dovrebbe essere aprire, formare, far crescere, migliorare una persona. E dunque un controsenso chiedere a un'atleta di rinnegare la propria persona nel momento in cui si cimenta in una competizione sportiva, per quanto devo ammettere che queste competizioni hanno ormai poco a che fare con il senso profondo dello sport mentre hanno molto a che fare con il business”.

Masada 779. Olympia

http://www.masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 22.08.08 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Pietro Mennea

Dietro le Olimpiadi ci sono interessi economici giganteschi. Chiaro che la corruzione e’ di casa.
Le Olimpiadi di Pechino rappresentano il piu’ grande evento mondiale degli ultimi anni, un evento, visto per almeno un minuto da 5 miliardi di persone, su 6.
220 paesi hanno acquistato i diritti televisivi. Le maggiori aziende del mondo ci hanno inestito, 11 multinazionali ci hanno messo 100 milioni di dollari, e moltissime aziende hanno investito somme simili.
Inoltre un miliardo e 300 milioni di cinesi offrono un mercato che non ha eguali al mondo. Assegnare i Giochi alla Cina e’ cosa ben diversa che darli alla Grecia che ha 11 milioni di abitanti.
Gli affari vengono fatti prima, durante e dopo le Olimpiadi.
I membri organizzatori sono solo 200 persone. Nell’ultima Olimpiade intascarono 3 mila miliardi di vecchie lire.

..
Ne "Il libro nero delle Olimpiadi di Torino 2006”, si legge: "Le edizioni dei giochi olimpici hanno più volte significato – o coinciso con, o tollerato – violazioni di diritti umani, civili e politici, arrivando talvolta ad una vera e propria immedesimazione con crudeli regimi dittatoriali”.

masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 22.08.08 17:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Pietro Mennea
Nel 72 il presid. del Cio era Avery Brundage, un americano filonazista, a cui Hitler
commissionò la costruzione dell'ambasciata tedesca negli USA. Brundage apparteneva a un esclusivo club di San Diego esplicitamente razzista
Il suo successore Juan Antomo Samaranch era un ex gerarca della Falange spagnola fedelissimo di Franco. Egli riuscì a ottenere la presidenza con una magistrale mossa di diplomazia. Quando gli Usa decretarono il boicottaggio delle Olimpiadi di Mosca del 1980 per l'invasione delI'Afghanistan da parte dei russi rossa, Samaranch – che fu ambasciatore della Spagna in Urss - convinse il Comitato olimpico spagnolo e molti paesi occidentali a mandare ugualmente i propri atleti ai Giochi ottenendo l'appoggio russo nella sua futura elezione
Anche oggi Cio e politica sono legati strettamente e fra i suoi membri ci sono politici delle più alte istituzioni della Repubblica
Ipocritamente il Cio si dichiara ente senza scopo di lucro, nei fatti svolge attività economiche e si presenta come una grande associazione d'impresa
Eppure è un ente di diritto privato, retto da un codice svizzero e risiede a Losanna. Emette atti giuridici nei confronti dei tesserati e ha un enorme potere sullo sport mondiale, malgrado questo non è sottoposto a nessun controllo. Resta un ente di diritto privato, anche se esercita la sua attività da monopolista. Non deve rispondere a nessun ente pubblico, a nessun organismo internazionale, non ha alcun codice etico da rispettare né tanto meno standard legislativi
Questa associazione di impresa muove enormi capitali.. cede i diritti tv dei Giochi, vende i diritti per proiettare immagini di archivio, fa contratti pubblicitari , per es. con la Coca-Cola che è sponsor al 1928…il solo contratto con la Coca Cola è stato rinnovato quest’anno per 250 milioni di dollari. E non è a caso che quando le Olimpiadi dovevano essere concesse alla Grecia, il Cio scelse Atlanta, sede della Coca Cola

masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 22.08.08 17:36| 
 |
Rispondi al commento

C'è del marcio dentro il CIO
Pietro Mennea

Mennea considera un grave errore la decisione del Cio di assegnare i Giochi olimpici alla Cina. Era ovvio che sapeva del problema dei diritti umani, ma ha girato la testa.
E la Cina ha colto l'occasione straordinaria di una vetrina internazionale di grandissimo prestigio, in un grande sforzo collettivo che rinforzava l’identita’ nazionale.
Le ragioni di questa scelte sono molte. Intanto le lotte di potere. Dopo le Olimpiadi di Sidney 2000. Samaranch appoggio’ Rogge come presidente contro Dick Pound, presidente dell’agenzia mondiale antidoping. Ma Rogge aveva bisogno di altri voti e glieli diede proprio la Cina.
Il Cio e’ un’organizzazione mondiale fortissima e ricchissima, 200 persone si spartiscono un capitale immenso e, ovviamente, non c’e’ nulla di democratico nella loro elezione.
Solo una parte viene nominata dagli atleti, gli altri sono cooptati dall'alto e confermate da un’assemblea di 115 persone.
Oggi il Cio costituisce una casta di «inamovibili», infatti, ad eccezione del presidente, non c'e’ alcun limite al mandato e nessuna regola di trasparenza e democraticità.
Queste 200 persone sono sensibili ai ricatti delle lobbyes.
Il Cio e’ di fatto un potentissimo organo politico. E lo e’ stato fin dall’inizio.
Pierre de Coubertin faceva politica, e per questo scelse la Germania nazista per i Giochi del 1936. Ammirava Hitler, disprezzava la Francia e l’Inghilterra perche’ considerava decadente la democrazia, avrebbe voluto per la gioventu’ francese lo stesso tirocinio militare delle camicie brune naziste. La Germania hitleriana era per lui uno splendido modello di forza e disciplina.
Come fa oggi la Cina, la Germania di Hitler fu ben felice di preparare una vetrina per il Reich e mostrare la superiorita’ della razza ariana.

Masada 770. Olympia
masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 22.08.08 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Candido Cannavo’
Grande giornalista sportivo

“Gli slogan erano: “La Cina e’ un quarto del mondo, la Cina sara’ piu’ vicina, piu’ umana dopo i giochi…”.
C’erano le firme cinesi sotto un protocollo riguardante i diritti umani, la liberta’ di espressione, di movimento e di religione.
Escludo che si parlasse di Tibet. Carta straccia.
Dietro questa recita fermentava la gran voglia del mondo di entrare, attraverso l’Olimpiade, nell’immenso affare cinese.
Quando sentivo parlare di boicottaggio mi veniva da ridere.
Migliaia di aziende hanno messo piede in Cina, i piu’ grandi architetti del mondo vi stanno costruendo citta’ allucinanti, c’e’ una fila per aprire negozi, centri commerciali, industri e di alta moda.
Non esiste governo che non concorra, non appoggi.
E, nello stesso tempo, nascono ed evaporano parole di sdegno per l’oppressione cinese nel Tibet. Quando il Dalai Lama e’ venuto in Italia, nessuno ha voluto riceverlo ufficialmente, neanche il papa. Per non fare arrabbiare i cinesi. L’idea di boicottare l’olimpiade era un vendere fumo di pessima qualita’. E, in ogni caso un boicottaggio nel pieno degli affari sarebbe stato un gesto barbaro sulla pelle dello sport.
E allora, dinanzi a questo mondo dominato dall’affarismo piu’ sfrenato e soggiogato dall’emergere economico prepotente di quel quarto della terra, cosa resta all’Olimpiade?
Restano gli atleti, la loro dignita’, il coraggio di mandare dei segnali al mondo.
Resta l’onore di chi partecipa.
Restano quei pugni alzati allo stadio Azteca in Messico ’68: un’icona nella storia dello sport.
A distanza di 40 anni, creiamone un’altra, scongiurando l’idea di un’Olimpiade cieca e muta. Di piu’ non oso sperare.

viviana v., bologna Commentatore certificato 22.08.08 17:32| 
 |
Rispondi al commento


Il motto scelto dal governo cinese come tema ufficiale delle Olimpiadi 2008 e’: "Un solo mondo, un solo sogno".
Ma non e’ un sogno. E’ un incubo.
..

“Lo sport si e’ fatto industria. Un’industria che vende emozioni e rende ai suoi padroni un sacco di soldi, complice un messaggio ideale che oggi non c’e’ piu’ ma funziona ancora benissimo come strumento di marketing”.
Gianluca Barca


Masada770. Olympia

masadaweb.org

viviana v., bologna Commentatore certificato 22.08.08 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Post davvero insopportabile.
Per smontarlo basterebbe aver osservato la gara dei 50 km di marcia di oggi, l'espressione e gli abbracci all'allenatore di Alex Schwazer, e la sua reazione sul podio (sempre che Grillo abbia il tempo di vedere le cose che poi critica alla cavolo!)

angelo cesare 22.08.08 17:20| 
 |
Rispondi al commento

E' con immenso orgoglio che sottoscrivo ogni riga del tuo post, poiché ancora una volta sono felice di essere un tuo amico caro Beppe.
Purtroppo ho la sensazione che su di una questione del genere sei e siamo, un po' avanti rispetto alla maggioranza dell'opinione pubblica, troppo pigra e facilmente ipnotizzabile dai bagliori pirotecnici, dalle cosce, bandiere, coreografie e putrescenti esultazioni.
Ma questo è proprio il lavoro a cui, dalle nostre parti, si sono dedicati "Psiconano & Casta" negli ultimi venti anni! In questo sono espertissimi, non vi è alcun dubbio, sono addirittura raffinati. Sanno perfettamente che veline, quiz, grandi fratelli, sport di cartone, e qualsiasi forma di intrattenimento vuoto, sono una potentissima arma per liquefare il pensiero. Non che abbiano inventato loro questi metodi, ora non sopravvalutiamoli troppo, gli stadi pieni di balordi lobotomizzati sono la copia attualizzata dei circhi e delle arene dell'antica Roma. Lo spettacolo che tanto diverte e resetta i cervelli è sempre lo stesso: la violenza, la volgarità, l'idiozia più assolta (vedi Darwin con Paolo Coglionis).
Tu voli molto alto, amico mio, per questo ti rispetto, per questo sono con te, per questo dobbiamo stare attenti, per questo non possiamo fermarci. I cervelli lobotomizzati sono quelli che quando occorre, aiutano a costruire i lager, che compiono genocidi, che avvelenano il cibo l'acqua e l'aria, senza chiedere perché. Senza obbiettare. Sono quelli che per la terza volta di seguito votano un presidente ed un intero parlamento, che rendono assolutamente legittimo, l'appellativo di "mafiosi" che ci si sente sputare addosso al di là dei nostri confini.
La nostra nazione e il mondo intero è un covo di assassini a cui beatamente battiamo le mani. Mi dispiace ma io non guardo le olimpiadi, purtroppo sono in lutto per tutto quanto occorre esserlo, compresi il Tibet, Capaci e Via D’Amelio.

Ciao amici, altro che olimpiadi, rivolgo a tutti le più sentite condoglianze.

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 17:15| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Posso essere d'accordo con un sacco di affermazioni del Signor Grillo riguardanti i giochi olimpici ma quando afferma: "L’uomo non è più il centro delle Olimpiadi, le Nazioni hanno preso il suo posto.La grancassa mediatica delle medaglie e delle medagliette ci fa sentire più italiani, più messicani, più coreani. Più diversi. I migliori. Le razze elette"...la ritengo, scusate, una gran "stronzata" carica della peggior ideologia. Lo sport, quello sano (cosa da cui le olimpiadi si allontanano sempre più) è da sempre un confronto per il migliore, fisicamente, mentalmente, per dedizione, allenamento o doti naturali. Il confronto tra nazioni esiste dai tempi delle antiche olimpiadi (non erano nazioni ma fazioni o città, ma poco cambia). Fa parte delle olimpiadi, dei mondiali, di qualsiasi manifestazione sportiva il nazionalismo, e qualsiasi atleta è nazionalista. Quindi accetto volentieri le critiche all'olimpiade dei potenti e del commercio o dei guerrafondai (in primis Russia, Cina e Stati Uniti), ma lo sport senza nazionalismo o agonismo per risultare il migliore non sarebbe sport, solo dovrebbe rimanere una rivalità sportiva, giusto per essere banale, tipo Rugby...in campo ce le si dà di santa ragione (sportivamente parlando), sono ultranazionalisti, ma poi la birra la si beve tutti assieme festeggiando...vincitori e vinti...Chi è stato per un po' nel Regno Unito sa che questa cosa funziona alla grande e davanti a quella birra si può intravedere il VERO spirito olimpico, quello mandato in mille pezzi, in modo particolare, da questa edizione Cinese, a partire dal falso della bambina in playback dell'inaugurazione, fino ai falsi, obiettivi, delle ginnaste dodicenni.
Cordiali Saluti

Enrico Spagolla 22.08.08 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Non ha nulla a che vedere con il tema in questione ma,quale bestemmia puo'essere piu'
blasfema di berlusconi che asserisce di voler
seguire gli indirizzi di FALCONE?
Non e' vilipendio nei confronti di tutti gli
italiani in grado di intendere e di volere?
Sfrontatezza e ipocrisia sono,per lui,dei pozzi
senza fondo?
Siamo alla frutta,cari miei............
gep_pet_to

giampiero angelucci, tallinn (estonia) Commentatore certificato 22.08.08 16:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli Usa occupano l'Iraq ? Ma in Iraq ci sono anche gli inglesi, fino a qualche giorno fa c'erano anche truppe georgiane poi richiamate dopo l'intervento russo in Ossezia. E poi se diciamo che gli Usa occupano l'Iraq allora dobbiamo ricordare anche l'Afghanistan dove ci sono anche truppe italiane e francesi. Anche FRancia,Italia e Inghilterra fuori dai giochi ? E che facciamo con l'Iran dove lapidano le adultere, e con i paesi arabi che non occupano altri stati, ma che non si possono certo definire democrazie ?
Ho l'impressione che se usiamo il metro dei diritti umani, del rispetto delle regole democratiche, le Olimpiadi le vanno a fare San Marino e Andorra

pancrazio caponetto 22.08.08 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

--> Quoto: (conoscete qualcuno che giochi a badminton?). <--

Bell'intervento populista e qualunquista Beppe!

Ogni tanto mi lasci perplessso, sempre contro tutto e tutti senza proporre soluzioni e alternative. Guarda che se non fai un post sul blog al giorno ma ne fai uno ogni tre, magari più analitico e non populista non si incazza nessuno. Non è che devi scrivere per forza tutti i giorni.

Claudio E. Commentatore certificato 22.08.08 16:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono completamente "D'ACCORDO" con Te caro Beppe,
farei un referendum internazionale.

giovanni monti 22.08.08 16:27| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

quasi sempre affascinato dai tuoi post....questo invece e' una grande stronzata!!!!
vado a vedere la semifinale di basket...forza Argentina,forza Ginobili manda a casa gli stati uniti con lo sport!!!!!!

andrea striuli 22.08.08 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono del tutto d'accordo con quello che scrive Beppe. Ho un unico appunto: non se la prenda proprio col badminton. Purtroppo è poco conosciuto, non si vede mai, ma è un gioco divertentissimo e parecchio faticoso (io ci gioco con mio marito).

Gemma Baresi 22.08.08 16:20| 
 |
Rispondi al commento

2008-08-22 12:02
Africani impallinati a Padova, denunciati autori
PADOVA - Sono stati identificati e saranno denunciati per tentate lesioni e lancio di oggetti pericolosi due giovani padovani che in questi giorni hanno sparato con una pistola giocattolo a aria compressa, pallini metallici contro alcune prostitute e passanti a Padova. I due sono stati bloccati, assieme a altri tre giovani tra cui due ragazze - denunciati anche loro per le stesse ipotesi di reato anche se non risulta abbiano sparato - dagli agenti della squadra mobile patavina, diretta da Marco Calì, che nelle prime ore di stamane hanno chiuso le indagini.

I due hanno sostenuto di averlo fatto per farsi vedere "forti" agli occhi delle ragazze e convinti di non fare del male alle persone colpite. Prima avevano iniziato a sparare contro degli animali e poi, in un crescendo senza ragioni se non quella di fare i gradassi hanno preso di mira passanti e prostitute.


008-08-22 12:39
LANCIAVANO SASSI DA CAVALCAVIA A8, DUE 14ENNI DENUNCIATI
VARESE - Bloccati da una pattuglia mentre lanciavano sassi da un cavalcavia sopra l'autostrada: è con questa accusa che due ragazzi di 14 anni di Gazzada Schianno (Varese) sono stati denunciati dai carabinieri.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, i due amici minorenni avevano raggiunto ieri pomeriggio il cavalcavia sopra l'A8 Milano-Varese in bicicletta, proprio in territorio di Gazzada, e si erano messi a scagliare pietre pur "di non grandi dimensioni" contro le auto di passaggio, colpendone almeno una. Ad avvisare i carabinieri della loro presenza sono stati degli automobilisti.


Piccoli teppisti crescono......

Cresceteli con il mito dei soldi e della superiorità , poi chiedetevi come mai arrivano a far fuori i genitori per l'eredità

licia p. 22.08.08 15:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Le olimpiadi sono sponsorizzate, come tutto, se le vuoi vedre le vedi oppure no.
E mettere fuoir legge le nazioni in guerra... bisogna ricordare che le olimpiadi sono nate in grecia, dove c'erano due grandi città in guerra, e si fermavano per i giochi. Se usassimo il metodo fai la guerra non fai le olimpiadi, non sarebbere nennemo nate, non è che mi strapperei i capelli se non le facessero più, ma non vedo quale grave problema c'è nelle olimpiadi.

Ale Caste Commentatore certificato 22.08.08 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo questo blog da anni, tutti i giorni, trovandoci notizie molto interessanti che mi hanno fatto pensare e mi hanno costretto a documentarmi giorno dopo giorno. Ringrazio Grillo per questo. Pensavo che questo blog fosse un luogo dove confluivano forze "pulite" di questo nostro paese afflitto soprattutto da un feroce controllo sull'informazione e da giornalisti professionisti della menzagna.

Dopo questo post mi crolla tutto quanto.

La Russia che invade la Georgia per quanto mi riguarda non passa.

Non può passare una così palese falsificazione degna di Fede e Riotta. Anche l'interesse morboso verso il Tibet sostenuto dagli USA per preparare lo scontro con Russia e Cina, è quantomeno sospetto. Non dico che i cinesi e i russi siano dei santi, non spiego oltre perché qui non siamo a un dibattito politico con Gasparri e fortunatamente non devo convincere nessuno. Non leggerò più questo blog, io che ho speso parole con tutti i miei conoscenti giorno dopo giorno, stampando articoli, mandando links ai filmati, rinuncio. Non ve ne fregherà niente di niente, lo so. Il blog non serve a nulla perché è illeggibile e i messaggi si perdono senza speranza come quelli nelle bottiglie nel mare. Io vi saluto, Grillo da oggi ha un amico in meno.

Antonio B 22.08.08 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

edededed
c'è bisogno d'aiuto ai commenti dell'ultimo post inserito oggi.
Ora i tritura maroni sono di là. Vieni a dare una mano se puoi, inseriamo commenti appena occorre.

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 15:04| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Laboratorio abusivo di cinesi in capannone assessore Lega
VICENZA - E' di proprietà di un assessore leghista il laboratorio clandestino con nove cinesi costretti a lavorare in condizioni pietose scoperto ieri a Cartigliano, in provincia di Vicenza. Roberto Zanetti, assessore della Lega alle Attività produttive e presidente degli artigiani di Cartigliano, non è coinvolto nella vicenda ma si dice costernato perché nel capannone di proprietà sua e del fratello era stato messo in piedi un laboratorio abusivo di confezioni dove veniva sfruttata manodopera clandestina.

"Questa storia mi toglie 10 anni di vita", commenta l'assessore sulle pagine del Gazzettino dopo il blitz delle Fiamme Gialle che ha portato all'arresto di tre persone. A finire in manette sono state la donna cinese che gestiva il laboratorio, immigrata regolarmente in Italia, e due operai sui quali pendeva già un provvedimento di espulsione, arrestati per violazione della legge Bossi-Fini. Gli operai lavoravano giorno e notte in mezzo a puzza e rumore e dietro un armadio è stato scoperto il passaggio che conduceva al loro 'dormitorio', due misere stanze e un piccolo wc.

"La cinese titolare era iscritta alla Camera di Commercio - spiega l'assessore leghista -. Sembrava tutto in regola e abbiamo perfezionato la locazione alla luce del sole. Il dispiacere ora è doppio pensando al ruolo che ricopro in paese: ho avvertito immediatamente il sindaco".


Eh si, gli altri sono complici, lui non ne sapeva niente.
Povero.....ora come funziona? MI pare ccche la loro legge dica che se affitti a clandestini ti sequestrano il locale e ti denuncianoper favoreggiamento. Che peccato!!!!!!!!!!!!

licia p. 22.08.08 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ci sono alcuni che inseriscono i loro commenti qui, solo perché hanno visto nel tuo post l’immagine che tengono appesa nella loro cameretta insieme allo PsicoNano.
Poveretti, siccome non sanno leggere, pensavano che fosse un luogo dedicato ai loro post nazionalisti, xenofobi e fascisti.
Ma qui ci sono anche le sentinelle del Regno del Pensiero, che fanno la guardia, che stanno allerta e che non si fanno prendere per il naso.

GRANDE BEPPE !!!

NOI SIAMO CON TE !!!

SIAMO COL PENSIERO VIVO !!!

SIAMO CON LA VITA !!!

CON LA GIUSTIZIA !!!

CONTRO LA MAFIA !!!

CON LA BELLEZZA !!!

CON L’INTELLIGENZA !!!

SIAMO CON BEPPE GRILLO !!!

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 14:31| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Però ora fermiamoci amici,
lasciamoli stare sti coglioni, altrimenti riempiamo di commenti inutili e facciamo il loro gioco.
Anche io faccio ammenda e mi arresto. Non rispondiamo alle provocazioni. Che ne dite?


Cristian Barbato (glenn), Torino 22.08.08 13:47
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Raga, non diamo retta ai segaioli qui presenti.
Unico incarico per tutti, per ogni loro post anneghiamoli di commenti sensati e pro BEPPE.

CHE NE DITE?

Cristian Barbato (glenn), Torino 22.08.08 14:20 |
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
DICO CHE MI CONGRATULO CONLA TUA COERENZA DI UNO DEI TANTI BUFFONI DI QUESTO BLOG!!!! Ciao ciao


Paolo DETTORI Commentatore certificato 22.08.08 14:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

Applaudo gli sforzi che fai per svelare le bugie propagandistiche escrete dalla Casta italiana. Trattandosi dell'estero, invece, mi piacerebbe che fossero così veridiche ed esatte le tue analisi. Prima di accontentarmi di scrivere "I russi che hanno invaso la Georgia, io avrei forse letto qualche articolo di altri analisti, per esempio:

http://www.atimes.com/atimes/Central_Asia/JH13Ag05.html

o anche:

http://www.informationclearinghouse.info/article20569.htm

Tanti saluti,

Qûr Tharkasdóttir 22.08.08 14:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IL NOBILE E' UN VINO PREGIATO DOCG. LA CANTINA SOCIALE O "VECCHIA CANTINA" DI MONTEPULCIANO , HA SUBITO UN SEGUESTRO DI 120'000 ETTOLITRI DI VINO PERCHE' "TAGLIATO" MALE, SPUTTANANDO I PRODUTTORI ONESTI. IL PRESIDENTE E IL VICE SE NE DEVONO ANDARE ANCHE SE UNO E' STORICAMENTE LEGATO ALLA CANTINA E L'ALTRO E' STATO SINDACO DI MONTEPULCIANO. O LA POLITICA REGGE ANCHE CHI SBAGLIA?

JOGA BONITO Commentatore certificato 22.08.08 14:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Raga, non diamo retta ai segaioli qui presenti.
Unico incarico per tutti, per ogni loro post anneghiamoli di commenti sensati e pro BEPPE.

CHE NE DITE?

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 14:20| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

EHI RAGA, NOTIZIA BOMBA...

In vendita la villa di Pinocchio
E' di 25 milioni la richiesta per 'Villa Garzoni' a Collodi

Berlusconi interessato, rinuncia alla villa in Grecia, per quella che elegge a suo buen retiro...

AHAHAHAH


casta? ci sei????

A CASAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

filippo f. (filippof) Commentatore certificato 22.08.08 14:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ci sono alcuni che inseriscono i loro commenti qui, solo perché hanno visto nel tuo post l’immagine che tengono appesa nella loro cameretta insieme allo PsicoNano.
Poveretti, siccome non sanno leggere, pensavano che fosse un luogo dedicato ai loro post nazionalisti, xenofobi e fascisti.
Ma qui ci sono anche le sentinelle del Regno del Pensiero, che fanno la guardia, che stanno allerta e che non si fanno prendere per il naso.

GRANDE BEPPE !!!

NOI SIAMO CON TE !!!

SIAMO COL PENSIERO VIVO !!!

SIAMO CON LA VITA !!!

CON LA GIUSTIZIA !!!

CONTRO LA MAFIA !!!

CON LA BELLEZZA !!!

CON L’INTELLIGENZA !!!

SIAMO CON BEPPE GRILLO !!!

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 14:11| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ci staziono finchè Beppe non prenderà provvedimenti.

zig zag 22.08.08 13:35

=================================

Mettilo in chiaro, di che hai paura?

------------------------------------------
Paura??
Non ci siamo proprio.
Questo blog DEVE tornare a essere il più trasparente possibile.
Finchè Beppe non toglierà il "segnala commenti inappropriati" Continuerò.
Mi dispiace che così vi toglierò il vostro giocattolino preferito,ma che ce vo fà?
E' una questione di DEMOCRAZIA e GIUSTIZIA,parole che,a quanto pare,non hanno più senso per voi.

zig zag Commentatore certificato 22.08.08 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Quando si predica bene e si razzola male.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> Clandestini nel suo capannone
Nei guai assessore leghista
C'era un laboratorio gestito da cinesi <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

CASTA??? CI SEI????
A CAAAAAAAAAAAAAAAAASA, A CAAAAAAAAAAAAAAAASA!!!!

E poi a noi italiani ci fate i contratti di merda a progetto!! Schifo!!

filippo f. (filippof) Commentatore certificato 22.08.08 14:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Grazie BEPPE siamo con te, siamo in molti e siamo i più incazzati.
Siamo quelli che ci vedono chiaro come te, sappiamo anche che il cammino e piano di stronzi da evitare. Comunque non ci arrestiamo perché sappiamo che l’unica alternativa sarebbe navigarci nello sterco.
Grazie BEPPE sei un amico, l’unico o uno dei pochissimi che ci rimangano.

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 14:02| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E' con immenso orgoglio che sottoscrivo ogni riga del tuo post, poiché ancora una volta sono felice di essere un tuo amico caro Beppe.
Purtroppo ho la sensazione che su di una questione del genere sei e siamo, un po' avanti rispetto alla maggioranza dell'opinione pubblica, troppo pigra e facilmente ipnotizzabile dai bagliori pirotecnici, dalle cosce, bandiere, coreografie e putrescenti esultazioni.
Ma questo è proprio il lavoro a cui, dalle nostre parti, si sono dedicati "Psiconano & Casta" negli ultimi venti anni! In questo sono espertissimi, non vi è alcun dubbio, sono addirittura raffinati. Sanno perfettamente che veline, quiz, grandi fratelli, sport di cartone, e qualsiasi forma di intrattenimento vuoto, sono una potentissima arma per liquefare il pensiero. Non che abbiano inventato loro questi metodi, ora non sopravvalutiamoli troppo, gli stadi pieni di balordi lobotomizzati sono la copia attualizzata dei circhi e delle arene dell'antica Roma. Lo spettacolo che tanto diverte e resetta i cervelli è sempre lo stesso: la violenza, la volgarità, l'idiozia più assolta (vedi Darwin con Paolo Coglionis).
Tu voli molto alto, amico mio, per questo ti rispetto, per questo sono con te, per questo dobbiamo stare attenti, per questo non possiamo fermarci. I cervelli lobotomizzati sono quelli che quando occorre, aiutano a costruire i lager, che compiono genocidi, che avvelenano il cibo l'acqua e l'aria, senza chiedere perché. Senza obbiettare. Sono quelli che per la terza volta di seguito votano un presidente ed un intero parlamento, che rendono assolutamente legittimo, l'appellativo di "mafiosi" che ci si sente sputare addosso al di là dei nostri confini.
La nostra nazione e il mondo intero è un covo di assassini a cui beatamente battiamo le mani. Mi dispiace ma io non guardo le olimpiadi, purtroppo sono in lutto per tutto quanto occorre esserlo, compresi il Tibet, Capaci e Via D’Amelio.

Ciao amici, altro che olimpiadi, rivolgo a tutti le più sentite condoglianze.

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 13:58| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

bravo grillo: l'olimpiade è una guerra simulata e mi piace x questo! oppure preferisci una guerra vera magari fatta in nome del tuo dio ke come pretesto ha fatto + morti lui d ogni catastrofe da quando esistono le religioni? ke male t fa se uno gioca a badminton? oppure il mondo deve fermarsi x un terremoto? basta con la strumentalizzazione dello sport: è solo un gioco! basta col tuo qualunquismo distruttivo! già la natura c ha creato x distruggerci: è inutile suicidarsi...

vito precario 22.08.08 13:55| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Però ora fermiamoci amici,
lasciamoli stare sti coglioni, altrimenti riempiamo di commenti inutili e facciamo il loro gioco.
Anche io faccio ammenda e mi arresto. Non rispondiamo alle provocazioni. Che ne dite?


Cristian Barbato (glenn), Torino 22.08.08 13:47 |
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Voi non vi fermerete mai!!!! Questo per voi è il vero giocattolo che non romperete mai!!!!

Paolo DETTORI Commentatore certificato 22.08.08 13:54| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però ora fermiamoci amici,
lasciamoli stare sti coglioni, altrimenti riempiamo di commenti inutili e facciamo il loro gioco.
Anche io faccio ammenda e mi arresto. Non rispondiamo alle provocazioni. Che ne dite?

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 13:47| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

zig zag, paolo dettori e gli altri come voi
tra l'altro siete anche delle mezze seghe, vi fate sgamare subito.
Fatevi addestrare meglio che non siete all'altezza del compito. Soprattutto perché qui c'è tanta gente preparata ed istruita. Voi si e no sapete muovere le dita su una tastiera.

Ciao lobotomizzati, datevi all'autoerotismo, così utilizzate al meglio il vostro tempo

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 13:45| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo da vita ad una nuova guerra contro i mulini a vento: adesso tocca alle Olimpiadi!
Mi sembra che più passa il tempo più tende a criticare e sparare a zero su tutto, senza quasi un criterio e, come dicono alcuni, uno scopo.

Che le guerre e i Paesi che le fanno siano condannabili può anche essere giusto, ma a fare le Olimpiadi ci vanno prima di tutto atleti e sportivi, non politici e guerrafondai. Impedire a queste persone di partecipare ai Giochi è un'assurdità: la vera strumentalizzazione la fa proprio chi vuole impugnare qualsiasi argomento (in questo caso sportivo) per sostenere le sue idee.

Personalmente seguo le Olimpiadi e sono anzi contento che ci sia almeno un contesto in cui dei ragazzi comuni che per quattro anni si allenano come dei matti (e non i soliti pagliacci della televisione, grandifratellini e calciatori vip vari) si commuovono davanti alla loro badiera e, almeno nello sport, si sentono orgogliosi di rappresentare il proprio Paese, visto che per tante altre cose, purtroppo, c'è poco da essere fieri.
E menomale che, almeno alle Olimpiadi, possono trovare spazio anche le "minoranze" sportive, come chi gioca a badminton e non solo i soliti noti.

Sul discorso delle "commercializzazioni" è purtroppo inevitabile dato che viviamo nell'era del commercio, degli sponsor, delle televisioni e di internet. E lo stesso vale per il doping; purtroppo esiste, lo sappiamo, ma non per questo bisogna identificare tutto lo sport con il doping. Combatterlo non significa certo mettere fine alle manifestazioni: questo casomai vuol dire farlo vincere.

Le Olimpiadi, e lo spirito degli sportivi e degli amanti dello Sport (e non degli sponsor e dei politicanti) esistono da secoli e continueranno ad esistere. E per preservale nel miglior modo possibile bisognerebbe forse iniziare a non utilizzarle per sostenere tesi che poco hanno a che fare con lo sport.

Iacopo S.

Iacopo Stanglini 22.08.08 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Ci staziono finchè Beppe non prenderà provvedimenti.

zig zag 22.08.08 13:35

=================================

Mettilo in chiaro, di che hai paura?

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 13:38| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che se dobbiamo aspettare gente come te che dal mattino alla sera si diverte a postare per solo scambi di saluti o di opinioni andremo molto ma molto lontani.
Questi "grattacieli resistentissimi" sarebbero i WDAY in continuazione a mangiar panini e bere birre???
Mia cara Cettina è ora di finirla con la spettacolarizzazione!!! Questi grattacieli che tu dici sono di sabbia!!!

Paolo DETTORI 22.08.08 12:17

=====================================

Pensa te, le tue casupole crollano in fase di progettazione.............e senza spettacolarizzazione!!!!!!
Lo hai visto lo show del netturbino al supermercato supercorazzato da occhi indiscreti?
L'ho postato più sotto e, se ne capisci l'ironia, ma non credo, ti farai quattro grasse risate.........
E' un buffone, showman.......

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 13:36| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE: su questo blog si cerca d'informare? allora, mi rivolgo a Grillo, Travaglio e a tutti i "blogghisti" : informatevi ed informate sul governo occulto che domina il moondo, su chi è la famiglia Rothschild e quali sono le alte 12 assieme alle quali impongono il loro Nuovo Ordine Mondiale, basato sul caos grazie al quale si impone più facilmente la dittatura... controllando le banche controllano semplicemente TUTTO .. fate ricerche su internet (lasciando perdere i romanzi come il codice da vinci) prendete solo informazioni e notizie storiche, cercate, leggete e informate, per avere un esempio:

http://novoordo.blogspot.com/2007/01/i-rothschild-come-ti-controllo-il.html

The Voice 22.08.08 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma fatela finita..oramai lo sanno anche i sassi che siete parte di una vera e propria banda..

zig zag 22.08.08 13:18

=====================================

E allora?
Tu non ne fai parte che ci stazioni a fare qua?

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 13:30| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho appena ascoltato una notizia che potrei definire delirante, se non fosse drammaticamente paurosa: il Dalai Lama è in viaggio in Francia e ad accoglierlo è andata Carla Bruni, perchè il governo cinese ha impedito a Sarkozy di parlare con lui. MA STIAMO SCHERZANDO?!?!?!

luca macellari 22.08.08 13:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

@Paolo DETTORI 22.08.08 13:13

==========================
Certo che se dobbiamo aspettare gente come te che dal mattino alla sera si diverte a postare per solo scambi di saluti o di opinioni andremo molto ma molto lontani.
Questi "grattacieli resistentissimi" sarebbero i WDAY in continuazione a mangiar panini e bere birre???
Mia cara Cettina è ora di finirla con la spettacolarizzazione!!! Questi grattacieli che tu dici sono di sabbia!!!

=============================================0

BEPPE!!! QUESTO L'HAI DETTO ANCORA TU!!! TUTTI QUESTI SCRIVONO STRONZATE DAL MATTINO ALLA SERA E TI CI METTI PURE TU???
SE VUOI CHE QUESTO BLOG RITORNI COME PRIMA DEVI TORNARE TE STESSO ORA SEI FUORI DI "TESTA"!!!!

Paolo DETTORI 22.08.08 09:28
***********

Si da il caso mio caro Without che in questo blog facciamo parte dell'opposizione a Beppe. Notasi che non sapendo cosa rispondere si divertono con palline rosse o verdi........

Paolo DETTORI 22.08.08 11:11

======================================

Ho sempre creduto in Grillo.
Da un pò di tempo posta dei commenti non suoi.
Non ci credo nel modo più assoluto che posti simili stupidaggini.
Forse saranno per queste ferie che sono stati imposti questi post.
Il blog ovviamente ne ha risentito in modo particolare.
(commenti deliranri, pieni d'insulti, baci ed abbracci, buongiorno e buonasera,mandarsi affanculo)
Certamente fa parte anche questo della "libertà d'espressione" ma ora sarebbe ora di finirla.
Capisco uno scambio di battute ma tutto finisca lì.
Neanche nel bar più becero e schifoso di paese ci si esprime in questo modo.
La colpa è tua che con il tuo vaffanculismo ci hai messo tutti sullo stesso livello.
Sono sicuro che se tu potessi ritornare dall'inizio saresti un pochino più predente nell'esprimerti.
Ho un brutto presentimento e vorrei che non fosse vero ci stai mandando tutti affanculo???
============================================

E queste sono solo quelle di oggi.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 13:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Puah. Lo sport perferisco gustarmelo per ammirare le gesta atletiche di un uomo/donna, qualunque sia la sua nazionalità. Non esulto perché Chechi è un campione italiano. Esultavo perché atleticamente è un campione straordinario. E avrei esultato e goduto delle sue imprese anche se fosse stato americano, o russo, o pakistano, o indiano, o rumeno o altro. Non me ne frega niente dell'onore naionale sportivo. Me ne frega di più dell'onore nazionale umanitario. Cioè di poter dire io come italiano appartengo a un paese che dice no a qualcosa che non va, anzi che essere suddito e lecca culo ipocrita e chiudere gli occhi davanti a qualunque cosa che è umanamente e naturalmente inacettabile. O peggio ancora, un paese che come tutti gli altri, fa diffondere dai media idee secondo le quali protestare contro l'inaccettabile, lede l'immagine e l'onore dello sport..quando da anni lo sport è oltraggiato in tutto e per tutto dagli interessi economici. Lo sportivo che dice "il politico ha il compito di lavorare contro i dirtti violati nel mondo" è un'incapace! Lui è un personaggio pubblico è ha un potere enorme, ma preferisce sfruttarlo solo per se e il suo individualismo del cazzo. E' giusto che goda dei risultati dei suoi sacrifici. Ma questo non gli verrebbe negato, se nel contempo sfruttasse la sua influenza anche per dare un messaggio. Senza che per questo debba rinunciare a partecipare alle olimpiadi e a coronare i sui sogni.Lo sport e il piacere di gustarselo, non ha nazionalità.Io sul podio piangerei di rabbia per la consapevolezza di essere usato e di dovere prendere a calci la mia dignità per il non poter manifestare il mio disappunto, pur partecipando alle olimpiadi e coronando con una medaglia una vita di sacrifici. Oggi invece, se sei un po meno lobotomizzato, magari puoi semplicemente sussurrare amaramente, ma non pubblicamente "il mio regno per una medaglia e per la mia dignità personale". Ma purtroppo neanche questo succede, perché non c'è nemmeno una coscienza tale.

daddo d. Commentatore certificato 22.08.08 13:26| 
 |
Rispondi al commento

zig-zag

Allora scrollate un pò la testa,magari qualche neurone farà contatto.
Finitela di tacciare chi non è d'accordo con voi di essere pro-berlusconi o lega o altro.
Per fortuna non siamo tutti come voi,siete peggio di un gregge di pecore.
Pensare non è cosa da voi.

.................................................

Volevo solo rilevare una coincidenza, o una presunta tale.
Ma perché quelli che inseriscono commenti come i tuoi invece di essere segnati per nome e cognome, si segnano sempre con cognomi puntati o pseudonimi come il tuo che mi sembra illuminante. Zig Zag. E' quello che fai nella vita? Non sai cosa voglia dire essere diretto? Esplicito? Coerente con ciò che pensi realmente?
Ma forse quelli come te non pensano realmente a niente. Unico compito è infiltrarsi a "zig zag" e provocare zizzannia. Non è vero?

Ciao Mr. nulla.

P.S.
zig zag è il percorso che fanno i vermi quando strisciano

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 13:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

FEDERALISMO D'AUTUNNO

sono curioso di vedere come sara' il federalismo alla cassoeula prossimo venturo.
Catania ha un buco di 2000 miliardi.
Ma anche il Nord non e' che sia ben messo.
E la sanita' regionale,con i buchi che ha?
Paga Calderoli?
Con il federalismo e' difficile che si metta in moto un meccanismo virtuoso anti sprechi,perche' chi organizzera'questo federalismo saranno sempre i soliti cirinipomicini spreconi.

GIANCARLO v., Bovolone (VR) Commentatore certificato 22.08.08 13:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ops!!! Scusami non avevo notato che hai le guardie del corpo!!!

Paolo DETTORI 22.08.08 12:44

=================================

Ops!! Susami tra amici ci si dà una mano...........
Come fanno con te le tue guardie del corpo, visto che non le ritieni amiche..........

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 13:15| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso esaudire le tue REGOLE, ma rispondi anche
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
alle mie domande

TASSE

SERVERS DA CUI DIGITI

Etc etc

Tu sei PAGATO per PROVOCARE...sia ben chiaro

Edededed O. 22.08.08 13:02
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ti ho chiesto gentilmente data ora e giorno delle mie provocazioni!!!
Le farneticazioni che esponi sopra non avrei la minima idea di come risponderti.
Sai mi devi veramente scusare non ho così dimestichezza e intelligenza come te!!! Ciao ciao

Paolo DETTORI Commentatore certificato 22.08.08 13:13| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

massimo greco, hai ragione da vendere! la tua critica a grillo è giusta, ma sopratutto necessaria, perchè solo con questo tipo di critiche si spera che grillo non inizi a delirare.
P.S: per me il msg non è opera di un berlusconiano. quegli organismi non possono produrre critiche sincere con il fine di un miglioramento, ma solo sputare insulti.

.................................................

Caro alessandro il cosentino, oltre ad essere un c...o di berlusconiano, sei anche un po' rincoglionito, visto che manco capito che il commento critico è di Alessandro D. (berlusconiano testa di volatile come te, mentre massimo greco non faceva che citarlo per contrastarlo.
Prima di scrivere allenati a pensare. Comincia... ci vediamo l'anno prossimo, vedremo se sei migliorato.
Ciao caro

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 13:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

grillo, ma perchè spari cazzate così grosse?

giacomo l 22.08.08 13:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Allora scrollate un pò la testa,magari qualche neurone farà contatto.
Finitela di tacciare chi non è d'accordo con voi di essere pro-berlusconi o lega o altro.
Per fortuna non siamo tutti come voi,siete peggio di un gregge di pecore.
Pensare non è cosa da voi.

zig zag Commentatore certificato 22.08.08 13:12| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Concordo su tutto. Il fatto che ci siano tante critiche è segno che ciò che dici è reale. Il nazionalismo è un male. Unisce persone che altrimenti non hanno il benchè minimo senso di solidarietà, vedi gran parte italiani, ma soprattutto divide. Perchè mi devo sentire orgoglioso se uno nato nello stesso paese in cui sono nato ha vinto una gara? Posso essere felice per lui, posso essere appassionato dello sport, ma x il resto? Orgoglio per che cosa? Chi si sente fiero per queste cose ha una povertà di valori che fa paura. Mi viene in mente un esempio parallelo: l'incidente aereo di Madrid. Oggi prime pagine dei quotidiani che ci raccontano la vita dello steward, unico morto italiano, come fosse un eroe della patria. Gli altri 152 morti non essendo italiani sono solo un numero. Anche qui, mi posso dispiacere x la persona, ma non provo più dispiacere perchè era italiano. Quando lo capiremo che siamo tutti diversi e che per questo siamo tutti uguali? La solidarietà dev'essere reciproca e verso chiunque altrimenti divide e basta.

diego saccora, MESTRE Commentatore certificato 22.08.08 13:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI, e voi siete qui per un'informazione libera e presumibilmente corretta??

Dopo questo post potete tranquillamente leggere Repubblica ed anche Il Corriere, ci troverete le stesse minchiate.

La Russia che ha invaso la Georgia è quanto di più mistificatorio si potesse scrivere, è la sublimazione della bugia, l'omologazione del pensiero unico RAI:MEDIASET:SKY, una semplificazione della crisi caucasica degna del miglior Fede.

Non contento il COCCODRILLO sciorina una serie di conflitti a lui indigesti, praticamente quelli più in vista, ed evita accuratamente di menzionare quello dove la VERA RAZZA ELETTA ( come lui stesso scrive ) massacra e detiene milioni di palestinesi in un lager a cielo aperto.

Dimenticanza Beppe Coccodrillo o sudditanza??

Altro che ariani, nella foto ricordo all'inizio dovevi metterci quella dei nuovi KAISER ( quello è morto e defunto e non tornerà ), con la loro bella bandiera USRAELIANA!

Roland Deschain Commentatore certificato 22.08.08 13:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

massimo greco, hai ragione da vendere! la tua critica a grillo è giusta, ma sopratutto necessaria, perchè solo con questo tipo di critiche si spera che grillo non inizi a delirare.
P.S: per me il msg non è opera di un berlusconiano. quegli organismi non possono produrre critiche sincere con il fine di un miglioramento, ma solo sputare insulti.

alessandro ., cosenza Commentatore certificato 22.08.08 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,sono perfettamente d'accordo con te.E me ne frego dell'ipocrisia di alcuni qua nel blog e fuori.Lo sport tutto"di serie A" in genere mi ripugna...dalle olimpiadi ai campionati del mondo di calcio a tutto il resto.Ciò da almeno una decina di anni e forse più.L'unico sport vero che resta e che non mi da nausea e ripugnanza è lo sport di "serie b".Quello delle squadre di provincia...quello dei ragazzi che vanno praticarlo senza che nessuno sa che esistono..ne sponsor,ne tv,ne altri Solo gli amici e i parenti sanno..ma soprattutto loro stessi,che lo fanno per se stessi,senza essere sfruttati da nessuno.Per loro stessi,che se gli dici di non ritirare un trofeo per protesta contro qualcosa che ha senso di essere protestato,lo fanno.Io alla cerimonia nn avrei partecipato (pur standomi sulle palle assai quel deficiente di gasparri ipocrita).L'ipocrisia regna.Ci dicono che si può mettere una fascia al braccio per lutto,ma che d'altra parte non si ferma il campionato per le violenze fuori e dentro gli stadi,e che non si può rinunciare a una sfilata,per lutto di migliaia di persone che muoioni e subiscono violazione dei diritti umani.Dare un segno.Non dire agli atleti di non partecipare e di mandare in fumo il loro sacrifici.Solo un segno.Dire no rispettando lo sport.Senza tante fregnacce,come il dire che facendo ciò si disonora lo sport.La verità è che si preferisce disonorare la propria dignità.Marlon Brando fece ritirare il premio oscar a un'indiana di una riserva,per protesta contro le condizioni in cui versavano quelle genti spodestate ed espropirate delle loro terre e non solo;confinati e costretti a vivere nella merda e alcolizzati.La ghettizzazione mirata (anche urbana) ben nota degli USA.Brando aveva le palle.E probabilmente non era ipocrita come tanti.Lo sport è morto quando entra nei circoli alti del business.Le persone hanno perso la dignità e i pensieri propri.Lobotomizzati!Io da parte mia vado a vedermi le partite di basket in oratorio e ci credo di più

daddo d. Commentatore certificato 22.08.08 13:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il Riformista: «le lacrime agli occhi per la gioia». I16sr15ae14le . Una medaglia di bronzo.Conquistata nel windsurf da Shahar Zubari.è nato a Eilat, è di origine y.e.menita.

per quanto riguarda ... Commentatore certificato 22.08.08 13:01| 
 |
Rispondi al commento

E' con immenso orgoglio che sottoscrivo ogni riga del tuo post, poiché ancora una volta sono felice di essere un tuo amico caro Beppe.
Purtroppo ho la sensazione che su di una questione del genere sei e siamo, un po' avanti rispetto alla maggioranza dell'opinione pubblica, troppo pigra e facilmente ipnotizzabile dai bagliori pirotecnici, dalle cosce, bandiere, coreografie e putrescenti esultazioni.
Ma questo è proprio il lavoro a cui, dalle nostre parti, si sono dedicati "Psiconano & Casta" negli ultimi venti anni! In questo sono espertissimi, non vi è alcun dubbio, sono addirittura raffinati. Sanno perfettamente che veline, quiz, grandi fratelli, sport di cartone, e qualsiasi forma di intrattenimento vuoto, sono una potentissima arma per liquefare il pensiero. Non che abbiano inventato loro questi metodi, ora non sopravvalutiamoli troppo, gli stadi pieni di balordi lobotomizzati sono la copia attualizzata dei circhi e delle arene dell'antica Roma. Lo spettacolo che tanto diverte e resetta i cervelli è sempre lo stesso: la violenza, la volgarità, l'idiozia più assolta (vedi Darwin con Paolo Coglionis).
Tu voli molto alto, amico mio, per questo ti rispetto, per questo sono con te, per questo dobbiamo stare attenti, per questo non possiamo fermarci. I cervelli lobotomizzati sono quelli che quando occorre, aiutano a costruire i lager, che compiono genocidi, che avvelenano il cibo l'acqua e l'aria, senza chiedere perché. Senza obbiettare. Sono quelli che per la terza volta di seguito votano un presidente ed un intero parlamento, che rendono assolutamente legittimo, l'appellativo di "mafiosi" che ci si sente sputare addosso al di là dei nostri confini.
La nostra nazione e il mondo intero è un covo di assassini a cui beatamente battiamo le mani. Mi dispiace ma io non guardo le olimpiadi, purtroppo sono in lutto per tutto quanto occorre esserlo, compresi il Tibet, Capaci e Via D’Amelio.

Ciao amici, altro che olimpiadi, rivolgo a tutti le più sentite condoglianze.

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 12:52| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Beppe ma che ti succede?

Inizio a leggere sempre meno questo blog...mi sembra che i post non siano più adeguati allo scopo...adesso anche con gli atleti te la prendi?

Nazionalismo nei giochi?
Critichi le bandiere di appartenenza?

MA CHE CAZZO DICI?!

-------------------------------------------------

Ma dico, voi berlusconiani del c...o, ci avete 6 televisioni e metà dell'editoria e dovete frantumarci i maroni anche qui?
Scusate, ma una sputatina in faccia ve la volevo proprio fare, dopodiché non è un problema, qui possono scrivere tutti, e così si capisce una volta di più di che melma son fatta gente come te e della tua risma.

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 12:35| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beppe ma che ti succede?

Inizio a leggere sempre meno questo blog...mi sembra che i post non siano più adeguati allo scopo...adesso anche con gli atleti te la prendi?

Nazionalismo nei giochi?
Critichi le bandiere di appartenenza?

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Le fragole NON sono mature.

Esse sono schifosamente acerbe, troppo spesso fetidamente marce. Purtroppo contaminate sul nascere.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 12:34| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

beppe ha detto il vero
finalmente qualched'uno che dice la verita, queste olimpiadi sono il classico esempio della iprocrisia... atleti ultra dopati con sostanze nuove e non tracciabili, poi le prove vengono sempre fatte dopo le gare, mai una settimana prima.
la cina per queste olimpiadi ha messo in mezzo una strade centinaia di miglia di abitanti di pechino per fare spazio al villagio sportivo, agli stadi, alle infrastrutture di milgioni di tonnelate di cemento... qualsiasi diritto calpestato, repressione come al solito, ma come al solito a nessuno gli ne fregato un cavolo, tutti pensavano se la propria nazione ha vinto una medaglia... medaglia del disonore... mentre gli interessi commerciali hanno fatto salire i profitti degli sponsor e chi ci ha maricato dietro tutto questo circo olimpico dell'assurdita.. e il resto tutti ad applaudire le medaglie..

lo stesso per voi... il calcio... berluska PDL e PD vi mettono a 90 gradi senza vasellina ma quel che vi interessa se la domenica la vs squadra vince la partita.. da giocatori ultrapagati .. dopati... e poi voi fate fatica a tirare a fine mese.... ma chi se ne frega... l'importante e vincere domenica...

bravo beppe, molti tuoi lettori ti hanno criticato.. ma come sempre mettere la dita sulla piaga.. fa male...

bravi italiani tante medaglie.. e sempre piu debiti... chissa quando poi arriverete alla fame estrema ve la prenderete ancora di piu con gli immigrati... mentre dovreste solo mettervi allo specchio e dirvi quanto siamo stati rincoglioniti...

che pena le olimpiadi.. il calcio... l'italia... che pena...

global trotter 22.08.08 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Certo che se dobbiamo aspettare gente come te che dal mattino alla sera si diverte a postare per solo scambi di saluti o di opinioni andremo molto ma molto lontani.
Questi "grattacieli resistentissimi" sarebbero i WDAY in continuazione a mangiar panini e bere birre???
Mia cara Cettina è ora di finirla con la spettacolarizzazione!!! Questi grattacieli che tu dici sono di sabbia!!!

Paolo DETTORI 22.08.08 12:17

======================================

Finiscila di rompere, cambia blog.
Cambiando blog otterresti due effetti, tu non leggeresti più le nostre idiozie, noi non leggeremmo più le tue.
Si può fare?

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 12:27| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ma che ti succede?

Inizio a leggere sempre meno questo blog...mi sembra che i post non siano più adeguati allo scopo...adesso anche con gli atleti te la prendi?

Nazionalismo nei giochi?
Critichi le bandiere di appartenenza?

MA CHE CAZZO DICI?!

....Vogliamo portare la globalizzazione e quindi l'appiattimento delle fondamentali caratteristiche che differenziano i popoli anche alle Olimpiadi?


E poi precisazione: La Russia è stata minacciata, non ha invaso così, senza motivo la Georgia...a differenza degli USA in Iraq.

Non confondere le cose anche tu...già ci pensano i giornali e le televisioni di stato.

Riprenditi.

Alessandro D., Osimo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERFAVORE BEPPE CHIEDI SCUSA IN UNO DEI TUOI PROSSIMI INTERVENTI PER QUESTO POST, PERCHE' PENSO CHE COME ME HAI DELUSO LA MAGGIOR PARTE DEI LETTORI DI QUESTO BLOG. HAI RESO RIDICOLI GLI ATLETI DI QUEGLI SPORT CHE HANNO LA SOLA COLPA DI NON ESSERE CONOSCIUTI COME IL CALCIO, NON E' UNA BELLA COSA.

SALUTI

andrea palladio 22.08.08 12:13 |

.................................................

Palladino, va a votare per lo PsicoNano e non venire qui a rompere i colgioni!!!

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 12:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Without Name

Vedo che il discorso trova seguito.
La mia idea è quella di dire a Beppe di fondare il PARTITO dopo di che dal momento che lui non vuole assolutamente fare politica direttamente saremo noi a fare politica per lui in rappresentanza di chi con il voto dimostra di credere in Grillo.
Beppe Grillo è stato è sarà il nostro caposaldo non ci sono alternative.
Tutto quello che possiamo fare da questa sede è semplicemente chiederlo tutti con insistenza in attesa che ci dica finalmente se ha intenzione di continuare solo a comunicare o di passare ai fatti.
Solo allora si potrà iniziare ad organizzarci su tutto il territorio nazionale.
Un passo alla volta.

.................................................

Potremmo tutti chiederlo con insistenza, se tutti la pensassimo come te, ma è evidente che le cose non stanno così. Io ad esempio non la penso come te, e a quanto pare nemmeno Beppe. Beppe e questo blog debbono stare fuori da qualsiasi tipo di conflitto di interessi. C'è Di Pietro che tutto solo gia lì dove vorresti che andasse anche Beppe. Appoggiamo lui, invece di dare cattivi consigli a Beppe. Vogliamo una politica nuova, e poi vogliamo che Beppe si tuffi nella melma così com'è, a far che?
Chi vuole questo io dico che vuole il male di Beppe e di tutto il movimento!

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non solo mi deludi, ma per quanto dici sulle Olimpiadi ti merito un gran VAFFANCULO !

Elio Di Summa 22.08.08 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Amo lo sport per gli insegnamenti etici che può dare, non certo per gli squallidi esempi moderni. Rimpiango, forse idealizzandola, un'epoca che non ho mai vissuto: quando per le Olimpiadi si fermavano le guerre e gli atleti si confrontavano senza doparsi.

Carlo Guglieri Commentatore certificato 22.08.08 12:21| 
 |
Rispondi al commento

PERFAVORE BEPPE CHIEDI SCUSA IN UNO DEI TUOI PROSSIMI INTERVENTI PER QUESTO POST, PERCHE' PENSO CHE COME ME HAI DELUSO LA MAGGIOR PARTE DEI LETTORI DI QUESTO BLOG. HAI RESO RIDICOLI GLI ATLETI DI QUEGLI SPORT CHE HANNO LA SOLA COLPA DI NON ESSERE CONOSCIUTI COME IL CALCIO, NON E' UNA BELLA COSA.

SALUTI

andrea palladio 22.08.08 12:13

====================================

Per favore, Andrea, cambia blog, lasciaci in pace.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 12:17| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Qui serve gente che abbia voglia di costruire grattacieli resistentissimi, non casupole instabili che cadono al primo colpo di vento.

cettina d., palermo 22.08.08 12:03 |
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Certo che se dobbiamo aspettare gente come te che dal mattino alla sera si diverte a postare per solo scambi di saluti o di opinioni andremo molto ma molto lontani.
Questi "grattacieli resistentissimi" sarebbero i WDAY in continuazione a mangiar panini e bere birre???
Mia cara Cettina è ora di finirla con la spettacolarizzazione!!! Questi grattacieli che tu dici sono di sabbia!!!

Paolo DETTORI Commentatore certificato 22.08.08 12:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Hei !! Berlùleghi ( berlusconileghisti) state sostenendo il definitifo sfascio dell' Italia!!!
Bravi Voi e quella grandissima idea del federalismo fiscale che Berlusconi non ci pensa minimamente a darvi come la verreste voi.

Berlùleghi !!!!

Camillo B. Commentatore certificato 22.08.08 12:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

PERFAVORE BEPPE CHIEDI SCUSA IN UNO DEI TUOI PROSSIMI INTERVENTI PER QUESTO POST, PERCHE' PENSO CHE COME ME HAI DELUSO LA MAGGIOR PARTE DEI LETTORI DI QUESTO BLOG. HAI RESO RIDICOLI GLI ATLETI DI QUEGLI SPORT CHE HANNO LA SOLA COLPA DI NON ESSERE CONOSCIUTI COME IL CALCIO, NON E' UNA BELLA COSA.

SALUTI

andrea palladio 22.08.08 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che il discorso trova seguito.
La mia idea è quella di dire a Beppe di fondare il PARTITO dopo di che dal momento che lui non vuole assolutamente fare politica direttamente saremo noi a fare politica per lui in rappresentanza di chi con il voto dimostra di credere in Grillo.
Beppe Grillo è stato è sarà il nostro caposaldo non ci sono alternative.
Tutto quello che possiamo fare da questa sede è semplicemente chiederlo tutti con insistenza in attesa che ci dica finalmente se ha intenzione di continuare solo a comunicare o di passare ai fatti.
Solo allora si potrà iniziare ad organizzarci su tutto il territorio nazionale.
Un passo alla volta.

Without Name () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 12:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Oggi sparliamo di? Olimpiadi!

Federico Balestra (bala79), Forlì Commentatore certificato 22.08.08 12:11| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

AGGIORNAMENTO PER I LEGHISTI

oggi a Lampedusa ne sono arrivati 349.
Come la mettiamo con i vostri agguerriti ministri?
Sono in vacanza a Taormina o a Capri?

GIANCARLO v., Bovolone (VR) Commentatore certificato 22.08.08 12:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le ultime oculate spese dei nostri bravi governanti. (notizie da La deriva)

Palazzo Madama ha speso 19.080 euro per noleggiare "piante ornamentali".
-260 mila euro (mezzo miliardo di vecchie lire) se ne sono andati per la fornitura di "agende da tavolo e agendine 2009" dalla Nazareno Gabrielli diaries spa.
-105 mila. euro spesi per il noleggio di nove Alfa 166, con un contratto con la Lease plan Italia spa che scade il 30 settembre 2009
-61 mila euro impiegati per "Noleggio e fleet management Audi A6 security" dalla Volkswagen leasing.
-3.470 euro per sei mesi di affitto di un minifurgone Piaggio Porter per la biblioteca.

Vedete? I soldi ci sono, siamo un paese ricco. Siamo noi i pessimisti.

Ho anteposto queste ultime spese del nostro governo di bengodi, per dire il mio parere sul guadagno delle medaglie olimpiche.
Penso che 140.000 per una medaglia siano troppi, francamente, non ce lo possiamo permettere.
E' vero che per ottenerne una ci sono allenamenti, sacrifici da parte di questi atleti, ma insisto: non ce lo possiamo permettere.
Siamo il paese che paga di più le medaglie.

Italia 140.000 €
Russia 100.000€
Spagna 94.000€
Iran 80.537€
Francia 50.000€
Cina 19.550€
Giappone 18.296€
Stati Uniti 16.778€
Canada 12.579€
Australia 11.765€
(mi riferisco solo alla medaglia d'oro).

I nostri atleti si lamentano e vorrebbero la detassazione, io credo che se anche venissero detassati guadagnerebbero molto di più dei nostri cugini francesi. Non mi sembra poco.
Alcuni atleti hanno detto che loro guadagnano meno, che non sono calciatori.
Avrebbero dovuto fare i calciatori!
Guadagnare una medaglia olimpica non è facile, ci vogliono moltissimi sacrifici, e poi arriva ogni 4 anni. Tutto vero.
Questi atleti hanno un lavoro sicuro però, sono agevolati, e questo non è poco al giorno d'oggi.
Per concludere, dico che secondo me andrebbero abbassati, e di molto, i compensi dei calciatori.

Anche se non frega a nessuno,sono 754.,stanziale.
Ho sostituito il nick.

alex 754 Commentatore certificato 22.08.08 12:06| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

La Melandri, la fatina azzurra dei mondiali di calcio,l'amica di D'Alema, la ex comunista di ferro, l'intellettuale,la ex ministra, deputata della Sinistra di legno, già ospite nella villa del panzone Briatore estrema destra e ricco non si sa come, amico di Berlusconi e socio della Santanchè, Melandri sei la vera rappresentante dei lavoratori, anzi degli operai, ma che dico dei datori di lavoro fantasma.Osioa e antipatica quanta basta per non votarla.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 22.08.08 12:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io amo lo sport e amo le olimpiadi. le tue esternazioni, beppe, hanno sì un fondamento e possono essere condivisibili, ma così con questa tua arroganza che ormai da troppo tempo ti accompagna non fai altro che denigrare il sacrificio di migliaia di atleti e la passione di migliomi di sportivi.
stai cadendo veramente in basso e la cosa più brutta è che non te ne stai rendendo naenche conto...

oscar odetti 22.08.08 12:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

INTERESSI ECONOMICI E PROBLEMI DELL'INFORMAZIONE ITALIANA E MONDIALE

Pur considerando, evidentemente, che i problemi della informazione italiana sono di gran lunga più grandi che in altri paesi, voglio sottolineare che la disinformazione SCIENTIFICA attuata dai giornali è dovuta al fatto che le decisioni politiche sottostanno ai potentati economici e alle loro "esigenze". Faccio un esempio, di oggi, il contesto è la civilissima Spagna, il giornale l'autorevole "El país" (i commenti non sono ironici). Come tutti sanno, da due giorni si è verificato un disastro aereo, il pilota aveva riportato un problema a uno dei motori, l'ha "aggiustato", e senza fare nemmeno un volo di prova ha iniziato il suo tragico viaggio, con più di 100 passeggeri. Viaggiatori frequenti di Spanair segnalano che anche a loro è capitato personalmente che prima del volo venisse riportato un problema, che i tecnici "aggiustavano", per poi volare CON LO STESSO AEREO SENZA NEMMENO UNA PROVA DI VOLO. En el país, ci sono pagine e pagine che in sostanza assolvono la compagnia che spiegano che tragedie così sono tristemente sempre nelle statistiche che in auto si muore di più ecc. Poi cercando bene, vedi un trafiletto che racconta altri due episodi simili, uno IERI e uno lo scorso sabato. Indigna e molto vedere che in tutto il mondo ormai gli interessi economici diventano interessi di stato e prevalgono sulla SALUTE e su CENTINAIA DI VITE UMANE. Indigna vedere come lo stato, i giornali si piegano sempre di più agli interessi dell'economia, più importanti della vita di più di cento ESSERI UMANI. Questo è lo stesso che succede con le olimpiadi e Grillo denuncia: Olimpiadi=soldi. È un problema mondiale, è la forma in cui abbiamo pensato il mondo che ci porta a questo. Abbiamo il diritto ma soprattutto il dovere di pensare a una visione del mondo distinta, per i nostri figli, per i miliardi di persone che vivono nei paesi più poveri, a parte che per noi stessi. O aspettiamo il punto di non ritorno?

Maur

Mauro Santoro Commentatore certificato 22.08.08 12:05| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

BEPPE!!! QUESTO L'HAI DETTO ANCORA TU!!! TUTTI QUESTI SCRIVONO STRONZATE DAL MATTINO ALLA SERA E TI CI METTI PURE TU???
SE VUOI CHE QUESTO BLOG RITORNI COME PRIMA DEVI TORNARE TE STESSO ORA SEI FUORI DI "TESTA"!!!!

Paolo DETTORI 22.08.08 09:28

==================================

Tu che cosa srivi?
Pretendi da Beppe che si muova e faccia qualcosa di più concreto, ma tu, nel frattempo che fai?
Cerchi di discreditarlo..........bell'esempio di collaborazione.
Pensi che organizzare qualcosa di importante e duraturo sia facile?
Pensi che si possa fare in poco tempo?
O sei di quelli che vanno per le strade ad aizzare le folle per una toccata e fuga senza ottenere risultati?
Smettila di farneticare, cerca di essere più concreto, qui la gente come te non serve.
Qui serve gente che abbia voglia di costruire grattacieli resistentissimi, non casupole instabili che cadono al primo colpo di vento.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 12:03| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io concordo praticamente sempre con i tuoi post, però, obiettivamente, comincio a intravvedere in essi quel pessimismo cronico, quell'abbattimento tipico di noi genovesi.
Può darsi si tratti di scoramento da fine estate, da ripresa delle attività, però bisognerebbe cercare di trovare qualche obiettivo sul quale puntare, altrimenti anche chi avrebbe voglia di far qualcosa deciderà di cedere, e, magari, ascoltare l'orchestrina (del Titanic).

antonella g. Commentatore certificato 22.08.08 12:02| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

sono quasi sicuro che almeno uno ragazzo rom chi è arrivato dalla Romania ha vinto qualche medaglia.

per quanto riguarda ... Commentatore certificato 22.08.08 12:01| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Acqua con cacca al Sud e con petrolio al Nord. Che fare? Interrogazione
21 Agosto 2008


Intervento della Senatrice Donatella Poretti, parlamentare Radicale-Partito Democratico

Acqua di rubinetto con cacca al Sud Italia e petrolio nel Nord Italia. Cosi' i monitoraggi dei militari Usa, secondo un articolo pubblicato sul settimanale "L'Espresso" in data 21 agosto.
L'Aduc, associazione per i diritti degli utenti e consumatori, vista l'estensione del fenomeno, ha gia' chiesto ai ministri competenti di avviare un'ampia azione di controllo e bonifica dell'intero territorio italiano e, specificatamente, per le aree oggetto di queste analisi.

SEMPRE PIU' SFORTUNATI NOI MERIDIONALI.
SCAMBIEREI LA CACCA CON IL PETROLIO.
ASTENERSI PERDITEMPO.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMMIGRATO PESTATO A SANGUE PERCHE' VENDEVA BIBITE SULLA SPIAGGIA.
I PARTICOLARI SU: www.ciardullidomenico.it

Domenico Ciardulli, Roma Commentatore certificato 22.08.08 11:57| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,

COME SAI I FASCISTI PD-PDL SONO RIUSCITI A FAR FUORI IL

DIRITTORE DELL'UNITA' PADELLARO. AL SUO POSTO UN PIZZINO

DALL'UCCIARDONE HA IMPOSTO CHE FOSSE NOMINATA LA

SCARFAGNATA-BERLUSCONIANA CHIQUITA DE GREGORIO.

VOLEVO CHIEDERTI: MA QUESTA DE GREGORIO E' FORSE LA

MADRE DEL SENATORE PDL DE GREGORIO, MERCANTE DE VOTI E

DI ASSEGNI A VUOTO? IL NOME E LA STRAORDINARIA

SOMIGLIANZA FISICA MI HANNO MESSO LA PULCE

NELL'ORECCHIO. QUALIS MATER TALIS FILIUS.

karl poltiglia 22.08.08 11:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OLBIA : BERLUSCONI AL SUPERMERCATO !!!!!!!!

COSA C'E' DI STRANO ???????????

E' IL LUOGO DI AGGREGAZIONE PREFERITO DAGLI ITALIOTI !!!
(UNA VOLTA ERANO TUTTI IN PIAZZA AD ASCOLTARE .."LA DICHIARAZIONE DI GUERRA E' STATA CONSEGNATA...." ecc. ecc. ) OGGI......

CERTO CHE VIVERE SEMPRE CON I GORILLA !!!!
che fatica, come soffre !!!!!!!!!!!!!!!

In attesa dell'autunno : Le riforme :
i giudici in divisa e sull'attenti agli ordini del Capo, più tasse per tutti con il federalismo all'amatriciana, i poveri in galera dove un pasto c'è oppure con la social card tutti al supermercato ecc. ecc.ecc.
e Weltroni ???? ...in Africa . !!!

p r 22.08.08 11:54| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE DA LEGGERE ASSOLUTAMENTE;
I CITTADINI DI APRILIA CONTESTANO GLI AUMENTI SPROPOSITATI DEL COSTO DELL’ACQUA E VENGONO TRATTATI DALLA POLITICA E, DALLA SPA CHE NE CONTROLLA LA DISTRIBUZIONE, IN MANIERA ARROGANTE E PREPOTENTE,NEL SILENZIO PIU’ TOTALE DELL’INFORMAZIONE NAZIONALE.NON LASCIAMOLI SOLI.BEPPE CI VUOLE IMMEDIATAMENTE UN TUO POST
ANDATE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO E PRENDIAMO ESEMPIO DAI CITTADINI DI APRILIA

http://www.ilmanifesto.it/Quotidiano-archivio/21-Agosto-2008/art6.html

ps mi piacerebbe leggere risposte e idee per sostenere questi cittadini di Aprilia,signori mie stiamo parlando di acqua!

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento


Sulle Olimpiadi si può vedere anche un vibratore elettrico dentro al rasoio con separazione automatica. con sezione di lavoro a U.

metterei nell'accessori.

per quanto riguarda ... Commentatore certificato 22.08.08 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Si da il caso mio caro Without che in questo blog facciamo parte dell'opposizione a Beppe. Notasi che non sapendo cosa rispondere si divertono con palline rosse o verdi........

Paolo DETTORI 22.08.08 11:11

======================================

Allora perchè le palline rosse le ho anch'io che appoggio Beppe?
Ma finitela di fare le vittime!!!!.
Qui le uniche vittime siamo noi che vi dobbiamo sopportare.
Personalmente non dò mai voti negativi, ma ne ricevo tanti da voi.
Non che la cosa mi disturbi più di tanto.
Fa parte del gioco.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:50| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando sento nominare la Franzoni m'inquieto: ora vuole più libertà per vedere i suoi figli eppure ne ha ammazzato uno, allora?

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 22.08.08 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi si dispiace che Veltroni non è più un suo suddito fidato, dice che simpatizza per Di Pietro.
Veltroni che fai, deludi il capo bastone?

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 22.08.08 11:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

PACE.
GODIAMOCI QUESTO MOMENTO.
FATTO DI PERSONE NORMALI CHE DISCUTONO E SI CONFRONTANO CON BUONSENSO.
CHE SI DANNO CONSIGLI DI VITA PRATICA ANCHE
PER LIBERARSI DALLE DIPENDENZE.
MATERIALI E PSICOLOGICHE.

Senza offese, senza prevaricazione, senza pregiudizi, animati dalla voglia di costruire qualcosa, di arrivare da qualche parte.
Gia' questo e' un inizio.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:45| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

*
**
***

Leggete, leggete ! Da Repubblica :

La Sopraelevata, il mostro anni '70 in affitto
per salvare le casse del Comune di Genova
La Sopraelevata costa troppo, così il Comune di Genova ha deciso di affittarla per far fronte al taglio dell'Ici. A settembre partirà la gara. Chi vincerà, sosterrà le spese di manutenzione per dieci anni, fino a quando non verrà realizzato il tunnel portuale. "Niente pedaggio", assicurano da Palazzo Tursi, un tratto di cinque chilometri potrà essere infatti utilizzato per installare dei pannelli pubblicitari.

-----------------------------------

Se ci fosse una opposizione seria e non di regime, dovrebbero far pagare il pedaggio carissimo, deturpare ancora il fronte porto di Genova per i pannelli pubblicitari e' l' ennesima porcata, devono far capire che se non entrano i soldi da una parte devono entrare dall' altra ... ma ormai tutti tirano l' acqua al casino di Al Tappone ...

Affffanculo ...

Ciao Beppin ....

***
**
*

guido guida, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io gioco a badminton da almeno 7 annni, sono stato campione a livello regionale per 4 e ogni volta che si organizzano manifestazioni a livello anche regionale, non siamo mai quattro gatti. L'ultima volta c'erano 400 persone solo a guardare giocare un semplice doppio. Potrai dire che saranno le famiglie degli atleti, ed in parte è vero. Però non si può negare che in italia si dia spazio quasi esclusivamente a sport come il calcio. Conosco persone che per giocare ad uno sport "sconosciuto e non praticato da nessuno" come dici tu Beppe, fanno sacrifici e si allenano anche alle 10.30 di sera dopo una giornata di lavoro; e tutto questo solo per divertirsi tra amici. Condivido QUASI tutto il resto del post, però volevo portare avanti solo questa piccola critica. I giocatori di badminton ci sono, come quelli di lotta greco-romana o lancio del peso. Ciao e continua così!

Antonio Calino 22.08.08 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Mi trovo d'accordo con Without e Paolo Dettori.
Alla fine dovremo pur trovare una linea d'azione che ci tolga dal torpore di questo blog.
Maria G.

Adesso ci siamo contati, mi pare, anche nelle piazze. Si decida cosa fare.
Che ne è dell'acquisto di Rai 3 con sottoscrizione popolare?
Che ne è della denuncia alla Corte Costituzionale
per la legge elettorale truffa?
Che ne è stato del 25 luglio?
Leggere commenti intelligenti e sensati ripaga molto rispetto all'isiozia dilagante, ma non basta.
..................................................

Sono pienamente d'accordo, non sulla possibilità che Beppe si candidi ad entrare in quel marciume di parlamento in prima persona, quanto sulla possibilità di appoggiare Di Pietro. Beppe ed il suo Blog debono continuare ad essere la coscienza vigilante della società civile al di fuori di qualsiasi possibile conflitto di interessi.
Di Pietro è nell'arena invece, pare che all'interno di quella cloaca voglia portare avanti le questioni che più ci stanno a cuore. Che vada avanti, ma noi Beppe facciamo sentire a lui e all'Italia tutta, il nostro sostegno.
In questo momento Di Pietro si sta comportando come un nostro dipendente, è giusto che abbia la nostra riconoscenza, se poi sbaglia lo richiameremo come merita. E' il nostro ruolo.

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

O.T.

Avevo sentito una richiesta di aiuto in televisione...una bambina che deve andare d'urgenza a farsi rioperare ma questa volta in america, ho mandato una mail ai genitori e questi mi hanno mandato questo
link aiutate il mio angelo
E inutile dirlo che ho promesso ai genitori di portare nel blog questo appello....chiunque posti per primo domani lo metta.grazie Davide (che ora va a nanna)

Edited by Davide on Aug 22, 2008 4:32 AM

http://aiutateilmioangelo.spaces.live.com/

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:40| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dedica a Berlusconi:

"L'intelligenza è invisibile per l'uomo che non ne possiede."
(Schopenhauer)

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://mmedia.kataweb.it/foto/2759091/1/berlusconi-vacanze-sobrie-e-show-al-supermercato

Guardate le foto dello show del nanetto al supermercato, abbraccia solo belle ragazze, attorniato da ben quattro gorilla, i soliti fidati.
Naturalmente, quel giorno, il supermercato era aperto solo ai tesserati del Pdl.
Tutto concordato in precedenza.
La moglie, poverina, resta in macchina, lasciando che il suo illustre marito, accompagnato dalla segretaria personale, alquanto perplessa, istrionicamente interpretasse il suo ruolo di "finto acclamato e venerato dalla folla oculatamente selezionata".

Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima. (Einstein)

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

IO DA BEPPE NON MI ASPETTO DI PIU'...
SOLLEVA LE COSCIENZE (ADDORMENTATE DALLA TV E DA TANTI ANNI DI DC E PSI!!!) MA NULL'ALTRO.

ORMAI HO CAPITO DA TEMPO CHE NON FONDERA' NESSUN PARTITO NE' INDICHERA' IL NUOVO MESSIA!!!
E NEANCHE E' LUI IL NUOVO MESSIA.


Piuttosto mi aspetterei qualcosa da tutti noi.
UNA NUOVA RIVOLUZIONE CULTURALE?
Visti gli sviluppi o meglio la degenerazione della situazione, ne dubito.


Mi aspetterei che ci liberassimo delle catene di ogni genere che ci tengono IMPRIGIONATI.

MA DATO CHE NON SIAMO ANCORA ALLA FAME PIU' NERA, NE PASSERA' ANCORA DI TEMPO.
LA FAME E' L'UNICA MOTIVAZIONE VALIDA PER CAMBIARE LA REALTA'.
SE NON MANGI MUORI...


monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono totalmente d'accordo Beppe, il nazionalismo è la cosa più fastidiosa di questi giochi, il cinismo della pace dello sport è ai massimi livelli...

tutti sempre pronti a combattere patriotticamente per far valere la propria nazione sulle altre.... i giochi sono niente di meno che guerra vera pronta a separare via via sempre più gli uomini...

il patriottismo è una forma di becero egoismo a scapito dei più deboli


concordo su tutto ! ciao e grazie


fabio visentin 22.08.08 11:27| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

@ Fabio Corigliano e tutti
Ciao, io non ho alcun abbonamento nè al digitale nè alle pay-tv, non ho mai acquistato la play-station (ed ho 2 bambini di 7 e 11 anni), quando mio figlio va alle gite scolastiche e d'istruzione gli do il mio cellulare per poterci sentire o mandarmi un SMS per comunicare l'orario di arrivo (ogni tanto ritardano rispetto alle previsioni) e non ha un cell. proprio. Compro i detersivi alla spina: porto i miei flaconi da "Saponando" (catena in franchising) e li faccio riempire, così pago solo il contenuto e non il set contenitore-marca-pubblicità, risparmio soldi e plastica. Faccio la raccota differenziata di plastica, alluminio, vetro, carta, umido. Cerco di usare la macchina il meno possibile, non ho mai visto il Grande Fratello nè le trasmissioni che ne parlano (tipo quella della Gialappa's), non ho mai visto i Cesaroni nè l'elezione di Miss Italia. Nel mio lavoro (mediazione creditizia...non inorridite!)faccio molta consulenza gratuita, cercando di dare buoni consigli a gente che spesso è rimasta vittima CONSAPEVOLE di colleghi che hanno esageratamente speculato sullo stato di necessità del cliente (consulenza che spesso si risolve nel rimodulare i finanziamenti che già il cliente ha senza accenderne di nuovi con me, quindi senza alcun tornaconto per me).Non lo faccio per boicottare nessuno, non lo faccio per fede. Lo faccio perchè penso e rifletto sulle cose, perchè non mi piace l'ipocrisia negli altri nè su di me, perchè ho un marito e dei bravi figli che cerchiamo di crescere secondo coscienza e non secondo i format dei mass-media: spesso diciamo ai nostri figli che quando qualcuno li prenderà in giro perchè non hanno l'ultimo zaino alla moda o il cellulare di ultima generazione non sono loro a doversi sentire "diversi", sono gli altri che si sono "geneticamente modificati".Non cerco di fare proseliti ma comunico ai conoscenti i motivi delle mie scelte e, ogni tanto, qualcuno fa propria la mia esperienza.Chissà...forse un giorno!

Patrizia M., Caltagirone (CT) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:26| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Behh.... devo dire che questa volta, non capita spesso, sono completamente daccordo con tutto quello che dice l'articolo... l'umanità, l'essere umano è una schifezza, non ci meritiamo di esistere, e mi fermo quì.... alcuni "grandi cervelli" ipotizzano che l'umanita si sia evoluta e poi autodistrutta almeno altre 2/3 volte prima di noi, io ci credo, e credo sia chiaro e limpido il perche....

io eio 22.08.08 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi trovo d'accordo con Without e Paolo Dettori.
Alla fine dovremo pur trovare una linea d'azione che ci tolga dal torpore di questo blog.
Adesso ci siamo contati, mi pare, anche nelle piazze. Si decida cosa fare.
Che ne è dell'acquisto di Rai 3 con sottoscrizione popolare?
Che ne è della denuncia alla Corte Costituzionale
per la legge elettorale truffa?
Che ne è stato del 25 luglio?
Leggere commenti intelligenti e sensati ripaga molto rispetto all'isiozia dilagante, ma non basta.
O si decide di creare un movimento popolare ben identificato di sostegno a Di Pietro, oppure Beppe deve prendersi la responsabilità di mettersene a capo delineando una nuova forza.
Io sono contraria alla creazione di un nuovo partito, che verrebbe immediatamente fagocitato dal sistema e tacitato ancora prima di poter agire.
L'esperienza sarda con Progetto Sardegna è stata una buona cosa, indipendentemente dagli esiti successivi.
Secondo me dobbiamo rafforzare Di Pietro, non perchè dobbiamo credere sperticatamente in lui, ma perchè in questo momento è l'unico che rappresenti e difenda le nostre idee e i nostri bisogni.
Ma soprattutto una cosa: il sistema deve cambiare.
Democrazia rappresentativa si, ma con il super controllo di comitati di cittadini, sia a livello nazionale che locale.
Attendiamo fiduciosi un cenno da Beppe, che ultimamente, dai post, mi sembra un po' stanco e demotivato.

Maria G. Commentatore certificato 22.08.08 11:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

''...la follia é un labirinto senza fine
aggrovigliate radici confondono i suoi sentieri,
quanti sono caduti lí
incespicano nelle notti sulle ossa dei morti
e sentono di non conoscere altro che angosce
e vorrebbero condurre quando
dovrebbero essere condotti.''

William Blake (la voce dell'antico bardo)

Mammuth Ichnos (abitante del mondo) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,
la Russia ha invaso la Georgia, perchè gli Usa devono mettere lo scudo spaziale in Polonia.
I Georgiani stavano perpetrando un genocidio sugli abitanti dell'Ossezia con il benestare di Bush.


Usa popolo imperialista e assassino.


BUFFONE FATTI PROCESSARE E VATTENE AFFANCULO.


CRISTIANO SERVA, ROMA Commentatore certificato 22.08.08 11:16| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' con immenso orgoglio che sottoscrivo ogni riga del tuo post, poiché ancora una volta sono felice di essere un tuo amico caro Beppe.
Purtroppo ho la sensazione che su di una questione del genere sei e siamo, un po' avanti rispetto alla maggioranza dell'opinione pubblica, troppo pigra e facilmente ipnotizzabile dai bagliori pirotecnici, dalle cosce, bandiere, coreografie e putrescenti esultazioni.
Ma questo è proprio il lavoro a cui, dalle nostre parti, si sono dedicati "Psiconano & Casta" negli ultimi venti anni! In questo sono espertissimi, non vi è alcun dubbio, sono addirittura raffinati. Sanno perfettamente che veline, quiz, grandi fratelli, sport di cartone, e qualsiasi forma di intrattenimento vuoto, sono una potentissima arma per liquefare il pensiero. Non che abbiano inventato loro questi metodi, ora non sopravvalutiamoli troppo, gli stadi pieni di balordi lobotomizzati sono la copia attualizzata dei circhi e delle arene dell'antica Roma. Lo spettacolo che tanto diverte e resetta i cervelli è sempre lo stesso: la violenza, la volgarità, l'idiozia più assolta (vedi Darwin con Paolo Coglionis).
Tu voli molto alto, amico mio, per questo ti rispetto, per questo sono con te, per questo dobbiamo stare attenti, per questo non possiamo fermarci. I cervelli lobotomizzati sono quelli che quando occorre, aiutano a costruire i lager, che compiono genocidi, che avvelenano il cibo l'acqua e l'aria, senza chiedere perché. Senza obbiettare. Sono quelli che per la terza volta di seguito votano un presidente ed un intero parlamento, che rendono assolutamente legittimo, l'appellativo di "mafiosi" che ci si sente sputare addosso al di là dei nostri confini.
La nostra nazione e il mondo intero è un covo di assassini a cui beatamente battiamo le mani. Mi dispiace ma io non guardo le olimpiadi, purtroppo sono in lutto per tutto quanto occorre esserlo, compresi il Tibet, Capaci e Via D’Amelio.

Ciao amici, altro che olimpiadi, rivolgo a tutti le più dentite condoglianze.

Cristian Barbato (glenn), Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:14| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Without Name () 22.08.08 10:58 |
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Si da il caso mio caro Without che in questo blog facciamo parte dell'opposizione a Beppe. Notasi che non sapendo cosa rispondere si divertono con palline rosse o verdi........

Paolo DETTORI Commentatore certificato 22.08.08 11:11| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"Famiglie italiane, povere e sempre più indebitate
In media hanno un debito di 15mila euro. Le più in difficoltà quelle della provincia di Roma, con una media di 21mila euro. A Napoli il record della crescita del debito per famiglia:+116, 6 % in soli 5 anni." (adn)°°°°°°°°°°°°°°°


Verissimo: prova ne è che anche..............
°°°°°°°°°°°°°°°°°


"Berlusconi, vacanze 'sobrie' e show al supermercato
A sorpresa mercoledì il premier ha fatto un giro in uno dei più frequentati centri commerciali di Olbia. «Presidente, una foto con il mio bambino», invoca una delle tante massaie. Berlusconi non si sottrae e fa un bagno di folla. Poi torna in auto dove la moglie Veronica l'attende."°°°°°°°°°°°


..............ne è uscito senza aver acquistato nulla.


cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 11:09| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Sulle Olimpiadi si può naturalmente vedere anche l’altro verso della “medaglia”:
stimolo a far meglio, apertura verso l’esterno, incontro e contatti con altre persone di razza e cultura diverse, occasione di visita in altri paesi, etc.
Si potrebbero elencare un’infinità di ottimi motivi.
È la solita lotta tra il bene ed il male, il meglio ed il peggio, il + ed il –
Il saper trarre da un’occasione come le olimpiadi, le migliori prospettive per ulteriori sviluppi in svariati campi.
Quanto al termine usato: -escludere definitivamente- lo sostituirei con : -escluder per una o più tornate- a seconda della gravità. Non si possono condannare generazioni future per colpe dei loro genitori o nonni.

Condivido che ci siano molti sviluppi negativi, ma anche qui è positivo il fatto che vengono messi in evidenza ed in discussione dall’opinione pubblica.

Mike P. Commentatore certificato 22.08.08 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho notato con piacere che Paolo Dettori è dello stesso mio parere.
Basta masturbarci sulla tastiera a scrivere commenti ai comunicati di Beppe.
E' giunta l'ora di passare ai fatti è giunta l'ora di dire a Beppe di fondare il PARTITO unico modo per poter dettare legge in parlamento.
Unico modo per impedire a questi truffatori di conclamare definitivamente la dittatura gia in avanzato stato di realizzazione manca solo il controllo diretto del governo, di questo governo, sulla magistratura ed il gioco,se così si può chiamare, è fatto.
Caro Paolo se conosci il modo per arrivare direttamente a Beppe per discutere la cosa io sono pronto per partecipare e collaborare.
Lo stesso invito è rivolto a tutti quelli che condividono la proposta.

Without Name () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 10:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE


DAL 12 AL 14 SETTEMBRE A VASTO SI TERRA IL 3° INCONTRO NAZIONALE DELL'ITALIA DEI VALORI.
IO CI ANDRO' CON LA MIA FAMIGLIA,VOGLIO SENTIRE COSA HANNO DA DIRE,POI FARO' LE MIE VALUTAZIONI.
PARLIAMOCI CHIARO CON LE LISTE CIVICHE NON SI FA MAI MOLTA STRADA,INUTILE ILLUDERSI.ALLORA PERCHE' NON PROVARE AD ENTRARE NEL PALAZZO CON L'AIUTO DI DI PIETRO,OVVIAMENTE CONVERREBBE ANCHE A LUI.SENZA UN MINIMO DI STRUTTURA RADICATA SUL TERRITORIO NON CI SONO POSSIBILITA' DI OTTENERE BUONI RISULTATI NE ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE NE TANTO MENO ALLE EUROPEE,QUESTO OVVIAMENTE NON VUOL DIRE DARE FIDUCIA CIECA A DI PIETRO,RICORDIAMOCI CHE E' STATO MINISTRO CON IL GOVERNO PRODI,MA L'ALTERNATIVA A DI PIETO QUAL'E'?IL PD NO CERTAMENTE...COMUNQUE NON POSSIAMO NEGARE CHE L'IDV SOLA E CONTRO TUTTI E TUTTO OSCURATA DAI MEDIA STA FACENDO UGUALMENTE UNA BUONA OPPOSIZIONE
RIPETO DAL 12 AL 14 SETTEMBRE A VASTO 3° INCONTRO NAZIONALE DELL'IDV ANDIAMOCI.
VI INVITO A VISITARE IL SITO DI DI PIETRO CI SONO ALBERGHI CONVENZIONATI DOVE CON POCO SI PERNOTTA E SI CENA POI VASTO E' UNA BELLA CITTADINA,POTREMMO UNIRE L'UTILE AL DILETTEVOLE.

ps;io sto in prov di Firenze chi vuole coordinarsi con me anche per conoscerci e socializzare mi scriva
maxx113a@yahoo.it

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 10:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il famoso caso Berlusconi - Newsweek tanto sviscerato dalla stampa italiana, che nessuno ci ha capito un Cazzo!

Capisco che sia imbarazzante elogiare Berlusconi su un giornale americano (Newsweek) mentre l’autore dell’elogio, italiano, sta in Italia, e dunque non rappresenta l’opinione di quel grande Paese lontano. Capisco che lo sia ancora di più se la persona riteneva soltanto di eseguire un ordine ricevuto, da portare a termine ripetendo, frase per frase, i testi del dottor Bonaiuti. Capisco che ti auguri che la piccola vicenda (il favore di un pacchetto azionario a un altro pacchetto azionario) fili via liscia, ma poi vedi il tuo pezzo citato da tutta la stampa italiana come «il riconoscimento tanto atteso della grande stampa americana al successo dei primi cento giorni di Berlusconi». Le ripeto (mi ripeto e chiedo scusa) per comodità del lettore: «Se cercate in Rete troverete che Jacopo Barigazzi è l’autore di un trattato sulle fratture del cranio pubblicato a Bologna nel 1518».
Quanto ai fatti:
Uno: non c’è traccia del nome Barigazzi (scritto con o senza refuso) tra i centodieci nomi di giornalisti di tutto il mondo, compresi i collaboratori, che appaiono nella gerenza di ogni numero del “Newsweek”.
Due: l’ufficio di corrispondenza di Parigi non indica corrispondenti italiani con il nome Barigazzi o con altri nomi.
Tre: alla associazione Stampa estera (con sede in Via Dell’Umiltà 83/c 00187 Roma) nessuno, tesoriere incluso, ha mai sentito parlare di un Jacopo Barigazzi.
Questo non vuol dire che non esista o il nome o la persona o - in qualche altra mansione o lavoro - la reincarnazione del medico esperto di crani, quando correva l’anno 1518.
Vuol dire - e questa è la notizia - che quando “Newsweek” ha dovuto fare un favore a Berlusconi, lo ha fatto al livello più schivo e marginale possibile, in modo quasi segreto, con una persona quasi inesistente. La benevola “grande stampa” e Tv italiana hanno fatto finta di celebrare un trionfo.

Colombo-Unità

filippo f. (filippof) Commentatore certificato 22.08.08 10:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei avere una spiegazione, sinceramente non riesco a trovarne, circa i motivi e i presupposti sui quali si basa la richiesta di risarcimento danni avanzata dal dittatore libico Gheddafi;
dovrebbe essere un risarcimento per i danni subiti durante il periodo dell'occupazione coloniale italiana,sinceramente però non capisco il senso: dato per assodato che l'occupazione di un altro stato è profondamente sbagliata, come mai proprio contro l'Italia? che dovrebbero chiedere allora stati come Algeria, Tunisia o Marocco alla Francia che li ha occcuati fino agli anni '60? opppure l'India dall'Inghiltera o il Sudafrica dal Belgio, per assurdo poi l'intera America latina da Spagna e Portogallo.
Aiutatemi a capire!

leo R. Commentatore certificato 22.08.08 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Reddito minimo universale...ne parleranno mai un giorno?!naaaaaaaaaaaaaa

Taxi Libero Commentatore certificato 22.08.08 10:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ormai siamo nel delirio più completo! quell'OTTUSO di Castelli e il suo pedaggio sul GRA non è altro che la ciliegina sulla torta di poco più di 100 giorni di governo Mafia-Berlusconi, e noi, STRONZI come al solito che mandiamo tutto giù, tanto va bene così, aspettiamo sempre che qulcuno faccia il primo passo per poi andargli dietro, il NANO bastardo che stamane rilascia un intervista sulla giustizia:
«Quanto alla giustizia, si tratta di mettere in pratica molte delle idee di Giovanni Falcone: separazione dell'ordine degli avvocati dell'accusa dall'ordine dei magistrati, indirizzo dell'azione penale superando l'attuale ipocrisia della finta obbligatorietà, criteri meritocratici nella valutazione del lavoro dei magistrati». Aspettiamo aspettiamo...........siamo tutti froci con il culo degli altri!

mirko meloni (nasone) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 10:43| 
 |
Rispondi al commento

la russia invade la georgia?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

angela c 22.08.08 10:42| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO COMMENTO L'HO PRESO DA UN SOTTOCOMMENTO A UNO DEI COMMENTI PIU' VOTATI. PETER GERARDELLI
DOBBIAMO RICOMINCIARE DA QUI'!!!!!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Carissimo,
non credo che il tuo sia un commento inappropriato, anzi...sono sempre più convinta che quello che sta facendo Beppe è buono, giusto e in buona fede ma...anche lui non risponde più alla richiesta della base, anche lui non ascolta più le voci di tanti suoi sostenitori che vogliono fatti e non parole. Ormai buona parte di noi è assolutamente conscio di quello che accade in Italia e nel mondo, ma c'è bisogno di trovare qualcuno che non solo ci apra gli occhi, ma che ci dia modo di sperare, con proposte concrete, scendendo in campo, esponendosi in modo diverso da come ha fatto fino ad ora Beppe. Io non l'ho condiviso quando, per queste ultime elezioni, non si è messo in gioco, non ha sostenuto apertamente Di Pietro, non ha fatto nulla per dare un forte segnale alla classe politica e, soprattutto, per dare a noi che condividiamo il suo pensiero, un'alternativa valida al non voto, consegnando di fatto il paese al governo Berlusconi.

Simona Casadei, Porte 22.08.08 09:52
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Paolo DETTORI Commentatore certificato 22.08.08 10:41| 
 |
Rispondi al commento

ennesimo post direi balneare, ma chi li scrive?
prima di pensare in grande ed ai cerchi olimpici perchè non cercare di cambiare l'italietta alle prese con la ristrutturazione della maddalena peri giochi olimpici dei gi -otto
piero bartorelli torino

piero bartorelli Commentatore certificato 22.08.08 10:28| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

CATANIA: E' BUFERA SULLA DECISIONE DEL TRIBUNALE DI TOGLIERE UN MINORE ALLA MADRE E AFFIDARLO AL PADRE.
Si tratta davvero di una decisione basata sulla tessera comunista che il ragazzo possedeva?

IL SUCCO DELLA RASSEGNA STAMPA E LA LETTERA DI UN'ASSISTENTE SOCIALE SU www.ciardullidomenico.it

Domenico Ciardulli, Roma Commentatore certificato 22.08.08 10:26| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sempre creduto in Grillo.
Da un pò di tempo posta dei commenti non suoi.
Non ci credo nel modo più assoluto che posti simili stupidaggini.
Forse saranno per queste ferie che sono stati imposti questi post.
Il blog ovviamente ne ha risentito in modo particolare.
(commenti deliranri, pieni d'insulti, baci ed abbracci, buongiorno e buonasera,mandarsi affanculo)
Certamente fa parte anche questo della "libertà d'espressione" ma ora sarebbe ora di finirla.
Capisco uno scambio di battute ma tutto finisca lì.
Neanche nel bar più becero e schifoso di paese ci si esprime in questo modo.
La colpa è tua che con il tuo vaffanculismo ci hai messo tutti sullo stesso livello.
Sono sicuro che se tu potessi ritornare dall'inizio saresti un pochino più predente nell'esprimerti.
Ho un brutto presentimento e vorrei che non fosse vero ci stai mandando tutti affanculo???

Paolo DETTORI Commentatore certificato 22.08.08 10:25| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

mi ricordo quando nelle passate edizioni olimpiche, nei 10 secondi di popolarità concessa al medagliato di turno il leite motive fosse sempre: "i media ci ignorano, abbiamo poco spazio in tv" a dirlo erano marciatori, tiratori con arco, carabina, schermidori, rematori lottatori velisti ecc.... quest'anno hanno smesso di lamentarsi, hanno accettato che il loro sport, praticato da pochissime persone, non avrebbe mai avuto un gran seguito di pubblico,
pazienza, ma se a te diverte lottare tirare ecc.. fallo, ma non puoi arrabbiarti se io non ti guardo. I nostri atleti sono andati quindi al sodo: chiedono di non pagare le tasse, come l'idraulico, il dentista, ecc....
ma noi questi atleti già li paghiamo per remare ecc.., sono tutti finanzieri poliziotti carabinieri (anche guardie forestali), che fortuna: potete dedicarvi alla vostra passione ed essere pagati, coltivare il vostro sogno di gloria senza pensieri.
intanto i soldi del coni, tutti spesi per coltivare un gruppo di campioni, dati ad un argentino perchè vinca una medaglia per la patria (dopo che già partecipato alle olimpiadi precedenti per il suo paese), non vengono usati per anziani e bambini, non esistono piscine pubbliche, campi di basket nei parchi, solo palestre private.
a me delle vostre emedaglie non importa nulla, mi diverte farlo lo sport, mi emoziona sentire il casino dei bambini che giocano, mi piacerebbe sapere che mio padre va a farsi una nuotata in una piscina pubblica.
questa è cultura sportiva, fare, e per fare ci vogliono le strutture e una diversa concezione dello sport: non diamoli agli atleti ma alla popolazione.
p.s. avete visto lo spot della ferrero(?) invece di usare le immagini dei campioni hanno usato bambini + o - impacciati che fanno sport, credetemi quando vado a vedere mia figlia che fa ginnastica artistica, che si diverte anche se non è proprio portata, che a casa riprova quella ruota che proprio non le riesce, quello si mi emoziona.

nicola poddighe 22.08.08 10:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Se solo le Olimpiadi rispecchiassero lo spirito per cui furono create nell'antica Grecia...
Ovvero utilizzare (ogni quattro anni) la meglio gioventù in gare evitando loro di scannarsi in una delle inumerevoli guerre che insanguinavano quella terra. Mi basterebbe che per una ventina di giorni facessimo una tregua..

Giuseppe Onnis Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 10:24| 
 |
Rispondi al commento

IL BISOGNO INDOTTO PIU' CLAMOROSO...


Nel 1908 la parola Xenofobia appare per la prima volta su un dizionario con il significato di "chi sente paura per tutto ciò che è straniero".

Nel 1926 la definizione viene resa più dura dall'aggiunta del termine "fanatismo" e "odio".

Ultimamente l'odio verso il diverso, lo straniero, è stato solo creato, è come se fosse stato un bisogno indotto, strumento per fini politici scorretti di controllo...

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 10:20| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

POLITOCA E MAFIA
Calabria, centinaia tra sindaci e assessori sotto inchiesta
GUIDO RUOTOLO
REGGIO CALABRIA
Che vergogna, la Calabria del riscatto contro la ‘ndrangheta. Che brutto colpo (d’immagine) per lo Stato che fa sul serio. E per la politica (bipartisan) che ha fatto della «confisca dei beni mafiosi» il suo manifesto programmatico.

C’è una informativa del Ros dei carabinieri di Reggio Calabria alla Procura della Repubblica, uno screening serio e documentato sullo stato dell’arte delle confische dei beni e del loro utilizzo. Il bilancio è disarmante: 374 tra sindaci, assessori e funzionari comunali della provincia di Reggio sono stati denunciati per omissione d’atti d’ufficio, aggravata dall’aver favorito la ‘ndrangheta.

Tra i denunciati c’è anche il sindaco di Reggio, Giuseppe Scopelliti (An), un magistrato che ha fatto il pm al Tribunale di Palmi, Giuseppe Adornato, un colonnello della Guardia di finanza pensionatosi per passare alla politica, Graziano Melandri, assessore alla polizia urbana di Reggio. E tutto questo perché la stragrande maggioranza degli 803 beni immobili confiscati alle famiglie della ‘ndrangheta, a partire dal 1996, o sono in stato di abbandono o sono ancora nella disponibilità degli ex proprietari.

Dunque, il rapporto del Ros di Reggio: «Si procedeva all’acquisizione, presso l’Agenzia del Demanio di Reggio Calabria, di un elenco dei beni confiscati agli esponenti della criminalità organizzata, ricadenti in questa provincia. Dalla lettura del tabulato si accertava che alla date del 16 maggio del 2006 erano stati confiscati 803 beni immobili, di cui 307 già consegnati dall’Agenzia del Demanio alle competenti amministrazioni comunali».

maurizio pinto (uovo) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.08 10:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori