Chi pedala e' perduto

video_ciclobby.png

Eugenio Galli, presidente Fiab Ciclo Hobby Milano

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
YouTubeQuickTime 56k3GPiPod VideoAudio Mp3

Lo smog in città si combatte con le biciclette. A Milano lo smog è incentivato. Chi inquina di più, se paga, può entrare in centro in auto e avvelenare l'aria. Questa idiozia comunale è stata chiamata Ecopass, il pass ecologico. Chi prende la bici rischia invece la vita per la mancanza di piste ciclabili e di ogni tipo di supporto. Molti milanesi muoiono ogni anno sulle due ruote travolti dalle auto e dai camion. A Milano, diceva una canzone, non crescono i fiori e, oggi, neppure le bici.
Andare in bicicletta, per ora, non è stato ancora vietato dal governo della P2. Per questo il 14 novembre invito tutti i milanesi a prendere la bicicletta per recarsi in ufficio, a scuola o solo per farsi un giro. Anche i non milanesi sono invitati per visitare la città. Io ci sarò con una bici fiammante azionata dalla mia possente massa muscolare. Riprendiamoci l'aria delle nostre città.
Ascoltate l'intervista a Eugenio Galli, presidente Fiab Ciclo Hobby Milano e, soprattutto, guardate nel video le "ciclabili" di Milano.

"Nel 1980 il consiglio comunale di Milano approvò un piano di rete ciclabile di 330 chilometri, che secondo gli estensori era sensibilmente inferiore dalla media delle città europee evolute. Da allora ad oggi cos'è successo? Poco! Oggi la rete ciclabile ammonta, contando anche i centimetri che sono sparpagliati qua e là a circa settanta chilometri. Il risultato è però che la rete ciclabile a Milano non c'è. Stiamo parlando di piste ciclabili. Su questo vorrei tornare dopo, brevemente, per chiarire una cosa che secondo noi di Fiab è importante. Gli spezzoni realizzati sono percorsi più o meno in sede protetta. A Milano c'è un unico itinerario protetto e completo che ha un senso di origine e destinazione, che va grosso modo da San Siro al parco Lambro, sono circa venticinque chilometri. Il resto sono dei moncherini sparpagliati qua e là, cento metri di qui, duecento metri di là, che tra di loro non sono collegati, che perciò non si prestano ad essere utilizzati. In sostanza sono sperpero di denaro pubblico, se realizzati con denaro pubblico. In molti casi, per altro, questi spezzoni non sono stati realizzati dal comune, ma sono stati realizzati dalle imprese come scomputi di oneri di urbanizzazione. Quindi l'effetto che si è creato nella città è quello di uno spezzatino alla milanese come ci piace chiamarlo.
La rete ciclabile esistente ha una serie di problemi significativi che sono: discontinuità importanti perché il ciclista viene improvvisamente abbandonato in mezzo al traffico, un esempio piazzale Lotto, quindi falsa apparenza di sicurezza! La pista ciclabile, tra i suoi requisiti, dovrebbe avere anche quella di garantire la sicurezza ai ciclisti. Problemi di manutenzione, problemi di occupazioni abusive perché si va dal chiosco del fioraio alle macchine parcheggiate abusivamente. Dai cantieri. Adesso è stato per fortuna superato, ma per molti anni un cantiere importante ha insistito sulla pista ciclabile di via San Marco (quello per la ristrutturazione dell'edificio del Corriere della sera eccetera) insomma ingombri di diverso tipo quindi inutilizzabilità. Ingombri anche temporanei per esempio in occasione di mercati. Ci sono problemi di progettualità, per esempio là dove ci sono curve a gomito. Ci sono problemi di realizzazione là dove i materiali utilizzati sono stati collocati in maniera sbagliata. La pista ciclabile di via San Marco è fatta in pavé e porfido, quindi quanto di più inidoneo all'utilizzo da parte dei ciclisti. Spesso è ondivaga, anche questo è un difetto progettuale, vuol dire che chi l'ha pensata e chi l'ha realizzata, non ha tenuto conto delle effettive esigenze di chi la utilizza, cioè del destinatario finale che è il ciclista. Il quale va dritto. A volte ci sono dei gradini, degli sbalzi, che per una macchina o una moto fortemente ammortizzati possono essere sorpassati per il ciclista, invece costituiscono un problema. Insomma, questo soltanto per dire che sull'unica vera pista ciclabile di Milano c'è un lungo elenco di problemi, il resto sono moncherini. E sono soldi gettati al vento. Dopodiché, non possiamo pensare di parlare di mobilità ciclistica solo pensando alle piste ciclabili. E' un concetto che dev'essere superato da parte dei politici, da parte dei tecnici, da parte dei media, da parte dei cittadini. Insomma i politici ne dicono talmente tante, anche quelli che hanno compiti di altissima responsabilità che non mi stupisce più nulla. Quella frase poi è stata smentita, ma indipendentemente dal fatto che sia stata detta. Io sono certo che ci sia chi, a Milano e non solo, che la bici va bene purché non tolga spazio alle auto però è una banalità perché anche un pedone toglie spazio alle auto, secondo noi la città ha bisogno di decidere che cosa vuole fare. Fare! Cioè se si vuole creare una città a misura d'auto o una città a misura di cittadino. E' una polemica assurda ed è tanto più assurda se si pensa che a Milano, sul tema della mobilità ciclistica siamo fermi praticamente da trent'anni. Qui ci sono responsabilità pesanti, è inutile però stare a rinvangare il passato, noi cerchiamo di dialogare con tutti indistintamente, anche dal colore politico, intendo noi come associazione Fiab Ciclobby, però il senso di una collaborazione virtuosa è che poi si arrivi a delle realizzazioni che siano soddisfacenti rispetto alle esigenze, rispetto al fabbisogno. Ecco che una discussione che si annoda su ciò che Milano farà, o su ciò che Milano, com'è successo la settimana scorsa, non farà, è una discussione inutile.
E' un grosso errore pensare di affrontare la promozione dell'uso della bici che è un mezzo che non ingombra, non inquina, non fa rumore, i cui vantaggi molti conoscono perché oggi, o magari già da tempo la utilizziamo, occupandoci solo di piste ciclabili. Noi non chiediamo piste ciclabili ma chiediamo una città ciclabile nel suo complesso. Per esempio non è possibile pensare di realizzare piste ciclabili sull'intero reticolo stradale, ma vogliamo che sull'intero reticolo stradale si possa andare in sicurezza in bici. Come fare? Oltre alle piste parliamo di corsie ciclabili. Cioè di strisce disegnate sull'asfalto. Esistono ovunque in Europa, anche in Italia si stanno affermando sempre più, anche se esistono degli ostacoli burocratici maggiori, da parte dei tecnici del ministero soprattutto che frappongono interpretazioni molto restrittive sempre sul tema che diventa un po' una sorta di totem della sicurezza che viene interpretata in maniera restrittiva nei confronti dell'utenza a mobilità debole o cosiddetta dolce che è quella della bici. Corsie ciclabili sono facilissime da realizzare e hanno dei costi sensibilmente inferiori. Si possono fare praticamente ovunque. Penso per esempio all'asta, per i milanesi nota e gettonatissima che va da viale Monza e via Padova a Corso Buenos Aires a corso Venezia e quindi in centro, Milano è una città come un reticolo a forma di ruota di bicicletta tra l'altro, bene quest'asta gettonatissima è pericolosa! Piazzale Loreto è uno dei punti a più alta incidentalità anche con morti oltre che con feriti. Quest'asta potrebbe essere messa in sicurezza con corsia ciclabile non con pista ciclabile. Quindi, mobilità si affronta con corsie, con piste ciclabili, con interventi sulla segnaletica. C'è il tema della sosta: chi arriva in qualunque posto, al teatro al cinema al bar al ristorante all'ufficio a fare la spesa eccetera, deve trovare un posto, dove parcheggiare. Oggi c'è un parcheggio spesso selvaggio addirittura contro le regole. Si lega la bici al palo della luce, del semaforo, agli archetti antisosta, addirittura a volte ostacolando chi arriva a piedi. Quindi l'un contro l'altro armati, utenze deboli una contro l'altra non ha assolutamente senso. Occorrono perciò aree e spazi di parcheggio appositamente attrezzati con attrezzature idonee. Anche queste vanno pensate: non basta quella che lega solo la ruota ma occorre quella che lega ruota e telaio. Chi va in bici questo lo sa, chi lo progetta spesso non lo sa. C'è il tema dell’intermodalità cioè dell'utilizzo combinato di mezzi di trasporto differenti. La bici deve poter accedere anche al mezzo pubblico: la metropolitana anche i mezzi di superficie. A Strasburgo è così, a Vienna è così, a Berlino è così. A Milano e in Italia c'è una fortissima restrizione. E' di oggi un comunicato stampa della Fiab che si allaccia al discorso dei cani sui treni, noi ci chiediamo che cosa dobbiamo fare per avere un dialogo produttivo ed efficace con chi gestisce i mezzi di trasporto, che ancora oggi è sordo alle esigenze della mobilità sostenibile. Utilizzare i mezzi pubblici vuol dire anche avere dei parcheggi di corrispondenza delle fermate. Stazione Centrale di Milano, la più grossa stazione ferroviaria italiana oggi ha quarantotto posti biciclette. In futuro quanti ne avrà? Dipende! Nel novembre del 2007, cioè l'anno scorso quasi un anno fa, io come rappresentante della Fiab regionale della Lombardia insieme a V.a.s. abbiamo scritto al sindaco Moratti proprio sui lavori di ristrutturazione in corso alla stazione centrale di Milano, chiedendo che fosse realizzata una bici stazione. Abbiamo ricevuto qualche settimana fa, quindi i tempi sono questi, una risposta molto garbata in cui si condividono pienamente le nostre proposte, le nostre obiezioni, le nostre osservazioni, ma ci si dice che quel progetto non soltanto è datato a un periodo che risale all'amministrazione dell'ex sindaco Albertini (per non dimenticarcene che aveva tutt'altra sensibilità su questi temi cioè non ne aveva nessuna) e per giunta in avanzato stato (io direi di decomposizione) ma comunque di attuazione, cioè vuol dire: "Guardate non si farà, in futuro, però ce ne saranno addirittura sette di bici stazioni, una per ogni stazione e addirittura una all'aeroporto di Linate" benissimo, peccato che stiamo parlando del futuro, magari quello dei nipoti, nemmeno quello dei nostri figli. Io dico che è troppo. Il nostro fondatore Luigi Riccardi, riprendendo la frase di un economista, era solito dire "I tempi lunghi sono quelli in cui saremo tutti morti" L'ultimo aspetto è quello dei servizi all'utenza: bike sharing, cartografie, la segnaletica dedicata al ciclista, le mappe interattive sono tutti servizi aggiuntivi che servono ad un'utenza qualificata. Tutto questo per chiarire definitivamente che chi vi dice: "Bici uguale pista ciclabile" vi sta prendendo per il naso. Non credetegli." Eugenio Galli, presidente Fiab Ciclo Hobby Milano


Votate e diffondete il referendum per Dal Molin sui vostri blog.

Referendum del blog www.beppegrillo.it
sulla nuova base militare DAL MOLIN a Vicenza


È lei favorevole alla adozione da parte del Consiglio comunale di Vicenza, nella sua funzione di organo di indirizzo politico amministrativo, di una deliberazione per l'avvio del procedimento di acquisizione al patrimonio comunale, previa sdemanializzazione, dell'area aeroportuale "Dal Molin" - ove è prevista la realizzazione di una base militare statunitense - da destinare ad usi di interesse collettivo salvaguardando l'integrità ambientale del sito?


Chi vota SI non vuole la nuova base militare DAL MOLIN a Vicenza.
Chi vota NO vuole la nuova base militare DAL MOLIN a Vicenza.

Inserisci il referendum nel tuo sito: copia e incolla il codice

Ps. Aggiornamenti sul calendario di DELIRIO:
Lo spettacolo previsto il 3 ottobre, a Padova, è stato posticipato al giorno 11 ottobre. Lo spettacolo del giorno 5 ottobre, a Trieste, è stato posticipato al giorno 17 ottobre.

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°39-vol3
del 28 settembre 2008

Postato il 4 Ottobre 2008 alle 14:17 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (1158) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: biclette, Eugenio Galli, Milano, piste ciclabili

Commenti piu' votati



IL FIGLIO DI BOSSI

Questa è bella!!!!

http://www.corriere.it/politica/08_ottobre_04/bossi_junior_bocciato_46a2b9a6-91dc-11dd-b85e-00144f02aabc.shtml

Il figlio di bossi è stato bocciato e ha fatto ricorso.

Il padre sostiene che è stato punito INGIUSTAMENTE.

Sappiamo che alla fine avrà la PROMOZIONE,

IO CREDO CHE SE INVECE DI ANDARE A PERDERE TEMPO CON QUELLE CAZZATE TIPO "RITO DELL'AMPOLLA"AVESSE STUDIATO NON SAREBBE ARRIVATO A QUESTO.

VAFFANCULO

dios mios Commentatore certificato 04.10.08 15:48| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 54)
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPELLO AL BLOG !!


LEGGETE ATTENTAMENTE!!


Per questo il 14 novembre invito tutti i milanesi a prendere la bicicletta per recarsi in ufficio, a scuola o solo per farsi un giro. Anche i NON MILANESI sono invitati per visitare la città. Io ci sarò con una bici fiammante azionata dalla mia possente massa muscolare. Riprendiamoci l'aria delle nostre città.

QUESTA è LA NUOVA GITA...QUESTA VOLTA A MILANO.

INVITO I BLOGGER E SOPRATTUTTO GLI AVATAR QUELLI VERI CHE SI LAMENTANO CHE IN QUESTO SPAZIO SI SCRIVE SOLAMENTE A PARTECIPARE.

INVITO TUTTI I MIEI AMICI CONOSCIUTI IN QUESTO SPAZIO( CI SIAMO GUARDATI IN FACCIA) A PARTECIPARE E DIFFONDERE LA NOTIZIA.

INVITO IL MEET UP DEL BLOG AD ADERIRE E SUPPORTARE L'INIZIATIVA E SOPRATTUTTO A CONTATTARE GLI ALTRI MEET UP( In particolare quello di Milano)

FACCIAMO QUESTA PROVA....DAL VIRTUALE AL REALE.....PER UNA PASSEGGIATA IN BICI CON BEPPE

ASPETTAVAMO QUESTO? O VOGLIAMO SOLO LAMENTARCI NEL VIRTUALE?

E NON CI SONO SCUSE ALLA NON PARTECIPAZIONE ......IO PARTO DA PESCARA !!!

P.S. Come scritto ieri secondo me è arrivato il momento di ritirare i pochi soldini dalla banca...ho questo presentimento.

SERENITA',PACE,AMORE


salice piangente, francavilla al mare(ch) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 15:26| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 48)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO, IL GOVERNO STA VARANDO UNA LEGGE DOPO L'ALTRA PER TOGLIERCI SEMPRE PIU' LAVORO, SOLDI E LIBERTA...

E NOI CON LE BICICLETTE IN GIRO PER MILANO!

E TUTTI A GRIDARE ALLA GRANDE RIVOLUZIONE!

CERTO, MEGLIO CHE STAR SEDUTI DAVANTI A UN PC A NON FAR NULLA! FARA' ALMENO BENE ALLA SALUTE...

MA SONO QUESTE LE PRIORITA', CAZZO?

CHE ME NE FOTTE DELLA MORATTI QUANDO A PALAZZO CHIGI SIEDE CEAUSESCU IN PERSONA?

MA PERCHE' BERLUSCONI NON SI TOCCA MAI, GRILLO??

Gianluca Marazzi Commentatore certificato 04.10.08 16:42| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 45)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al convegno degli industriali che si tiene a Capri, la figlia di BERLUSCONI ha tenuto una conferenza sull'etica in economia.
Attendo la prossima conferenza degli Agnelli sullo sviluppo delle ferrovie e di Mc Donald's sul mangiare sano!!!!!!!!!

giovanna s., fano Commentatore certificato 04.10.08 14:51| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 34)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso che i milanesi non meritano una citta così !!

ma purtroppo da sempre votano destra al comune
qui non posono dire "è colpa dei comunisti" perche penso da 20 anni ci sono loro

i fascisti e hanno una citta a misura di fascita

triste, violenta, sporca è bellissimo vedere nei marcia piedi cosa lasciano i cani meneghini,griggia, piena di cemento, ect ect ect.. invito a tutti a atraversare a piede corso europa per le strisce pedonali e si hanno fortuna di pasare vivi ....
un premio !!

e la morati cosa vuole ???? nel 2015 la EXPO ??
E per le piste ciclabili cosa vuoi la prepotenza
delle destre ha i FUORI STRADA E I HAMMER di papa
sempre pronto.

Ho amici brasiliani che hanno visitato milano
tutti hanno detto lo stesso
"che triste vedere la faccia della gente al mattino nel metrò, non hanno vitta"

Io diceva che la vita si la ruba questo governo comunale del cazzo !!!
RICORDO LA MORATI TRASCINANDO UNA CARROZELLA CON UN VECCHIO MILANES COME UNA MORTADELLA IN UN PRIMO DI MAGGIO DAVANTI AL FISCHIO DI TUTTI !!

QUESTA SIGNORA POCHI MESI DOPO DIVENTA SINDACO
LO PRIMO CHE Fà ....... mette il ecopass dieci euro per entrare in milano in macchina per dopo cercarte un parcheggio a pagamento di 1.50 euro al ora

che bella signora è questi soldi non erano per cultivare arberi pubblici , era per arrichire suo clan di ladri di destra.

ma il partito delle taxe erano altri ma va ....
meritano questa gente a milan !!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 17:05| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto giusto, giustissimo; mi sembra però che sia come se ci lamentassimo delle condizioni del manto stradale mentre ci investono con un carro armato...

harry haller Commentatore certificato 04.10.08 16:09| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piste ciclabili: un'ulteriore slogan elettorale e nulla più.
Per i milanesi e gli "ariosi" (per chi non lo sapesse, gli ariosi sono coloro che non sono milanesi ma vivono a Milano e d'intorno) macchinamuniti, i ciclisti sono una vil razza dannata da arrotare senza pietà.
Riflettete un attimo su una cifra: circa 800.000 pendolari con più o meno macchine al seguito, entrano ed escono da Milano dal lunedi al venerdi. Arrivano già straincazzati per le code che hanno dovuto subire sulle autostrade Varese/Como-Milano; Torino/Milano e sulle tangenziali. Quando arrivano in città si trovano a combattere con i ciclisti, i quali per non farsi arrotare salgono sui marciapiedi e fanno incazzare i pedoni. E' tutto in incazzamento generale perchè le promesse elettorali sono state disattese. E non è l'unica promessa disattesa. Il sig. Grillo dovrebbe dare un'occhiata anche al piano parcheggi sotterranei tanto sbandierato dall'ex sindaco Albertini. E' un delirio.

silvano o. Commentatore certificato 04.10.08 14:54| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ci permettessero di abbandonare l'auto...e di usare la bici noi non avremmo + problemi di salute(o almeno notevolmente ridotti)non avremmo +problemi economici (idem) saremmo + sereni ;rilassati ;+ disponibili con il prossimo;+ tonici;+ cordiali;meno stressati;INSOMMA.............+ FELICI.

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 15:55| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Nano malefico ha il feudo elettorale nella circoscrizione Milano 1. C'è da aggiungere altro ?

Milano è la Tana del lupo. Una città di morti col drink in mano. Qui è importante come ti vesti e come appari. Tutti a girarsi se passa la macchinona. Tutti convintissimi delle cazzate del Nano. Il fascismo è nato qui.L'arroganza è nata qui.

Insomma è il Regno dei coglioni.
Lasciate ogni speranza o Voi che entrate.

Lasciate le bici e
Venite con i carri armati,Vi aspetto !

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 17:40| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A MILANO SONO DEI FURBI......
BASTA VEDERE COME VOTANO.....
SONO RAZZISTI,DI GIORNO E COMPRATORI DI COCAINA PRESSO EL MARUKEN DI NOTTE.........
STANNO DIETRO A CORONA E COMPANY,SI SENTONO METROPOLITANI.............
E INTANTO UNA LOMBARDA SU 5 SI MASSACRA CON IL VIBRATORE.....................
..................
POTREBBERO FARE LE BICI CON IL VIBRATORE AL POSTO DEL SELLINO.............
...........
I MILANESI SONO NARCOTIZZATI DALLO SMOG......E DALLO SHOPPING.

L'UNICHE PISTE CHE I MILANESI VOGLIONO SONO DI
COCAINA PER PIZZARSI................

(SPERIAMO CHE HO SCRITTO BENE C'è UNO ROMPE IL CASSO CON LA PUNTEGGIATURA)

carioca pratese sfavato 04.10.08 14:29| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquilli, dopo lo tsunami finanziario e il drastico ridimensionamento economico conseguente alla crisi finanziaria dei mercati avremo massicce perdite di lavoro che avranno per conseguenza una sostanziale riduzione dell’inquinamento da locomozione in quanto per spostarci in città non ci rimarrà che la bici o andare a piedi, non avendo più i mezzi finanziari per mantenere una auto…

Questo ovviamente vale per il cittadino medio che lavora per vivere o sopravvivere e non per i soliti rappresentanti della casta che continueranno a godere di tutti i privilegi, questo finché noi cittadini medi non ci sveglieremo e incominceremo a chiedere conto di tutto questo sfascio generato dalla casta al potere da decenni e che ha letteralmente ridotto questo splendido paese ad una repubblica della banane ed ha operato per creare sacche di cittadini privilegiati che hanno vissuto delle briciole della politica ma che difendono di conseguenza per interessi personali queste istituzioni corrotte.
Mezza Italia e’ complice di questo sistema corrotto e l’ altra metà si e’ rassegnata all’idea che queste siano le regole del gioco e che ci si deve adeguare a questa situazione.
Sappiamo tutti come stanno le cose e dunque siamo tutti corresponsabili di questo sistema corrotto per avere saputo e non avere fatto niente per opporci a tutto questo degrado istituzionale e sociale.

Il problema e’ che a seguito della crisi economica la metà del paese costituita dalla parte produttiva che creava ricchezza con il suo sudore e alla quale l’altra metà del paese attingeva, questa metà produttiva rischia di scomparire del tutto.
Girando meno soldi tutto il sistema rischia il collasso, in primis il settore pubblico. Ma prima del crollo definitivo la casta farà di tutto per mantenere i suoi privilegi succhiando fino al midollo le risorse di noi poveri cittadini.

La domanda e’: dobbiamo continuare a lasciarli fare? Se si allora preparate l'oro da donare alla patria.

www.demoslandia.org/ddnrblog

umberto x., DemosLandia Commentatore certificato 04.10.08 15:09| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Potrebbe chiamarsi Ecopass un pass che la gente non deve acquistare, un pass che l'amministrazione comunale manda a casa gratuitamente a tutti i suoi cittadini. Un pass che permette di affittare una bicicletta a metà prezzo in punti messi li a disposizione dal Comune stesso. Un'iniziativa del genere potrebbe fregiarsi del titolo di Ecopass.

Da noi invece no, da noi Ecopass significa che se hai il grano puoi inquinare. Quindi anche in questo caso la morale è che se sei abbiente hai diritto, oltre che a far venire il cancro a te e ai tuoi famigliari, di regalarlo a sconosciuti.

Ho inoltre sentito, che siccome le bici fanno arrivare tardi in ufficio i manager con i SUV perchè ostcolano la circolazione, la Moratti ha in mente una nuova idea: l'EcoINVEST. L'EcoINVEST permette alle persone che ne hanno la possibilità economica di investire fino a 3 ciclisti al giorno senza conseguenze alcune.

In Italia tutto ciò che è Eco fa morire... anche le Ecoballe della Campania ad esempio... meditate. Ci fottono con le parole perchè molti di noi si fidano ancora. I lobotomizzati dalle TV sentono dire ecopass, ecoballe e subito credono che sia qualcosa di bello... poi si ammalano e capiscono di essere stati fottuti ma è troppo tardi.

Per questo adesso ci sono tre appuntamenti a cui non si può mancare:

5 Ottobre - Vicenza (per la difesa del rispetto della nostra costituzione che dice che i referendum li possiamo fare).

11 Ottobre - Roma (per la difesa della legalità, quella vera).

14 Novembre - Milano (per la difesa del diritto a respirare aria più pulita possibile).

È finito il tempo del digitadigita, ora si deve iniziare ad andare in piazza!!!

F.C.

Robert Plant, teutonia Commentatore certificato 04.10.08 20:04| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto che anche Catania ha le strade piene di monnezza.

Nano fai un salto giù con la ramazza e datti da fare.

Fatti processare salame !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 17:43| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

Barbara Berlusconi, che siede nel CdA di Fininvest (scelta naturalmente per capacità ed esperienza), ha organizzato con la complicità della Università Bocconi di Milano un surreale dibattito sul seguente tema: “l’etica nei sistemi economici e nella condizione d’impresa”, dopo aver premesso che secondo lei Fininvest ha UNA STRUTTURA ETICA.
Non è dato sapere con quali argomenti la gagliarda fanciulla abbia sostenuto la sua tesi, ma essendo laureanda in filosofia, possiamo immaginare che abbia usato la nota ambiguità della materia con la quale, si sa, si possono costruire tutte le tesi.
Posso immaginare che la convinzione che le imprese economiche sono capaci di etica derivi dall’aver osservato questo strano comportamento in modo diffuso nella società e nel mondo, e che soprattutto l’esempio paterno sia stato di grande conforto nel raggiungere questa sua convinzione.
Ciò che dà fastidio a noi rozzi e schematici materialisti, è che i padroni e i loro figli, oltre al potere e alla ricchezza,vogliono anche la rispettabilità, anche se le strade da loro percorse sono lastricate da imbrogli, omicidi sul lavoro,rifiuti tossici,distruzione dell’ambiente, collusione con la politica, comparaggio con le mafie, allergia a qualunque regole, utilizzo del lavoro nero.
Cercare l’etica nella categoria dei padroni risulta una impresa disperata, e a me pare blasfemo accostare l’etica alla classe dominante, perché una categoria in cui vi sono persone che per avidità affidano alla mafia i rifiuti tossici che producono sapendo che saranno sversati nei campi e nuoceranno gravemente alla salute degli abitanti,è una categoria con criminali e l’unica etica da usare è quella di denunciarli alla magistratura.

Paolo De Gregorio

LIO SUBCOSCIENTE, RACCONIGI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 22:32| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

------ O.T. --------
SOMARO!Il figlio di bossi è stato bocciato alla maturità scientifica e il genitore, approfittando della sua situazione di potere, ha fatto sentire la sua influenza tanto che il dicastero della pubblica istruzione, il cui ministro si è distinto nel passsato per la furbata di aver sostenuto l'esame di avvocato in quel di Reggio Calabria perche sede abbordabile (Somara!), ha ritenuto opportuno esercitare il poter di autotutela per regalare la maturità a quell'incapace di bossi junior.
Raccomandato Somaro!

p.s. Grazie a Grillo per lo spazio messo a disposizione a chiunque voglia dar voce ai propri pensieri. Ti aspettiamo a KR.

giovanni c., crotone Commentatore certificato 04.10.08 15:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Sono stato in Olanda e ho visto davvero cosa significhi vivere in un Paese ordinato e ambientalista. Tutti, dai bambini agli anziani, girano in bici, anche sotto l'acqua...la macchina è davvero un optional. Ho visto persino le piste ciclabili parallele all'autostrada!!! Palazzi altri 3-4 piani adibiti a parcheggi per bici, impianti eleoci enormi che illuminano intere aree del Paese. Spazi verdi curatissimi dappertutto, strade con assenza quasi totale di spazzatura, un ordine quasi maniacale delle cose! Le città sono quasi tutte video-sorvegliate: appena tocchi qualcuno arrivano subito i poliziotti a controllare i tuoi documenti. Le ragazze girano all'una di notte in bici, da sole, cose che da noi non potrebbero mai avvenire. La gente il giorno vive con le porte aperte: non chiudono neanche la porta di casa a chiave! Ma possibile che solo in Italia neanche le porte blindate bastano?? Nel frattempo, mentre gli altri Paesi vanno avanti, noi che facciamo? Eliminiamo le piste ciclabili, magari per inserirci qualche altra macchina in più per far respirare ai nostri figli qualche tossina in più...

Cristian B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 20:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Non esiste inganno, delitto, trucco, imbroglio e vizio, che non vivano della loro segretezza... Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti, e, prima o poi, la pubblica opinione li getterà via!"
Joseph Pulitzer

Cheng Shih Commentatore certificato 04.10.08 15:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, rimetto il post per le adesioni...
Siamo solo a 35 voti fin'ora...
dai, dateci una mano.
Porteremo le adesioni in commissione.

....

Se andate all'indirizzo:

http://www.muckrakers.it/index.php?option=com_content&task=view&id=487&Itemid=29
(copiate le 2 righe per intero)

e alla voce VOTA Rifiuti Zero a Carrara.

DATECI LA VOSTRA ADESIONE PER FAVORE !!!!

Più saremo e più voce avremo in capitolo.

Li' troverete anche un'intervista a
Paul Connett dell'altro giorno in Comune.

Votate, votate, votate....
Grazie

Poi tutti invitati a Carrara.
Per festeggiare vino rosso e Lardo di Colonnata!
da Ometto!


Sara

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 15:03| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevo soltanto riportare l'attenzione su un articolo pubblicato dal Corriere della sera di oggi"Prof. antimafia si uccide " pagina 21.Come al solito in Sicilia (e non solo!)chi denuncia prima o poi finisce sotto processo ... e questo sembra essere, dalla lettura della pagina, il motivo del suicidio di una persona coraggiosa che nel 2005 con la sua denuncia ha portato allo scioglimento per mafia del consiglio comunale di Terme Vigliatore (ME). Sto parlando di un prof. docente di chimica all'università di Messina.

walter rocca 04.10.08 22:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

io vado almeno una volta all'anno se non 2 nel nord europa, solo per tornare e mettermi a piangere!
fatelo anche voi. Ho da poco visto bruxelles e berlino. purtroppo grillo ha ragione. a Berlino che sono 7 grandi città collegate insieme, ci sono solo piste ciclabili.. ma non qua e la come in rare città italiane. ovunque si può pedalere. le macchine si fermano SEMPRE in presenza di una bici che ha la precedenza. ma la COSA PIU' SENSAZIONALE è che a BERLINO gran parte delle corsie per biciclette sono DOPPIE!!! cioè sono previste persino le corsie di sorpasso per ciclisti. agli incroci ci sono i semafori per le biciclette e la viabilità steradale ne tiene conto. è così bello vedere tanta gente in bicicletta che ti viene voglia. e se piove? beh.. ci sono 45 metropolitane veloci che possono portare biciclette.. chiunque ne fa uso.
inutile dire che ci sono poche auto e tante biciclette, anche in periodi poco festivi ma più lavorativi.
A bruxelles idem. ma siamo più a nord e quindi troviamo piste ciclabili e collegamenti anche nell'hinterland.. in provincia.. insomma si esce co con la bici dalla città e la striscia rossa non finisce mai. mai una sconnessione. poi torno a casa e naturalmente mi vergogno. come sempre, di essere ...

Guido Cortese 04.10.08 18:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Sul sito della (rtsi radio televisione svizzera di lingua italiana) http://www.rtsi.ch/ è uscita IL 30.09.2008 alle ore 12.55 la seguente notizia: """""""""""""" Mediaset, il TPF respinge i ricorsi (ore 12:55) Il Tribunale penale federale di Bellinzona ha respinto i ricorsi di quattro società appartenenti all'impero mediatico di Silvio Berlusconi contro l'assistenza giudiziaria accordata il 3 giugno dal Ministero pubblico della Confederazione alla Procura di Milano.

I pubblici ministeri della Repubblica potranno quindi consultare conti bancari svizzeri su cui sarebbero transitati fondi neri riconducibili a Mediaset. Gli inquirenti lombardi ritengono che 170 milioni di dollari elusi al fisco italiano siano giacenti in particolare in Svizzera, tra i quali 118 sono bloccati alla filiale UBS a Manno.""""""

fulgy f., torino Commentatore certificato 04.10.08 14:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FATTI PROCESSARE NANO DI MERDA !

E VOI GIUDICI CONDANNATELO E METTETELO IN GALERA UNA VOLTA PER TUTTE.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 17:32| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bruno Esposito 05.10.08 12:40
-----------------------------

Premetto come sempre che non sono un grillino.

Caro Bruno, Grillo RUBA soldi nostri?
Se, come dici tu, guadagna 4 milioni sono perchè gente come me ce n'è tanta.
Siamo noi che gli paghiamo i biglietti o dvd/libri vari.

È una NOSTRA libera scelta.

I soldi che invece le merde politiche hanno LI HANNO RUBATI con mezzi più che illeciti.

Ecco qual'è la sostanziale differenza.


Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.08 12:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Svezia dagli anni '60 vi è una Banca Etico Solidale: JAK BANK.
35.000 soci detengono ciascuno una sola azione, prestano se vogliono i loro soldi ad interessi ZERO, e ricevono denaro ad interessi ZERO.

In Italia dal 13 Settembre una associazione culturale JAK BANK ITALIA, sta mettendo le fondamenta per realizzare al più presto (dopo relativa autorizzazione da Banca d'Italia) la stessa cosa.

Marco Costantino Commentatore certificato 04.10.08 22:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Milano chi pedala è perduto,
a Napoli chi ci prova è stirato.

Marco Stravaglio Commentatore certificato 04.10.08 20:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Pedalare.

LA FABBRICA DEI CAPEZZONE

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼
http://it.youtube.com/watch?v=HW-fseh2uLw
▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲

Nel videoclip viene proposta più volte l'icona sorniona di Massimo Teodori. Liberale ma anche Radicale storico. Tra i fondatori e i rifondatori. Docente universitario, americanista eccellente.

Più volte deputato e senatore.

Membro e relatore della commissione d'inchiesta sulla loggia massonica P2...

si guarda oggi bene dall'usare i linguaggi di un tempo contro la parte più sporca della politica e dei potentati economici.

A differenza di un tempo... oggi è ricercato opinionista su giornali fondamentalmente di destra, invitato a trasmissioni televisive come opinionista eccellente ed i suoi libri vengono pubblicizzati in tv.

Il "regime" non esiste più... La censura neppure. Tutto è diventato democratico e libero. Basta essere dalla parte "giusta"...

scusate il colpo basso...

lo so lo so...

dà fastidio

è un colpo allo stomaco dei venditori di fumo

ed agli ASPIRANTI carrieristi

scusate...

era solo un invito ad aprire gli occhi sui meetUP...


TINAZZI PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

Ti vogliamo bene!

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 19:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, cari tutti,
va detto molto chiaro che in Italia il tema delle piste ciclabili è stato, e purtroppo continua ad essere, un grande business dei lavori pubblici.
Se vogliamo fare informazione seria, invece di elencare le poche ciclabili che abbiamo, più o meno funzionanti, cominciamo a denunciare le migliaia di casi di situazioni dove si dovevavo realizzare piste ciclabili, con SOLDI PUBBLICI, e poi è stato fatto altro o addirittura non è stato fatto niente.
Viene fuori PISTOPOLI!

Da Roma, Chicca

Chicca Cocca Commentatore certificato 04.10.08 16:37| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

DI BENE IN MEGLIO! STRONZATE A TUTTO ANDARE,CON I PROBLEMI CHE STRANGOLANO L'ITALIA ADESSO CI STRESSIAMO PER LE PISTE CICLABILI. VAI BEPPE BUTTA FUMO NEGLI OCCHI DEL POPOLO SERVO,FAI IL GIOCO DEL NANO,VAI SE TI RESTA TEMPO UN POCHINO AFFANCULO TU E IL TUO PADRONE RENANOIMPERATORE DI STOCAZZO.
P.S.
RACCONTALO AI MILIONI DI PRECARI E DISOCCUPATI CHE NON CI SONO PISTE CICLABILI!!!!

Andrea Cossu (sir-bone), Cagliari Commentatore certificato 04.10.08 15:45| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

VOTI DI FIDUCIA

"Il voto di fiducia è una vigliaccheria"
S.Berlusconi, 2007

"Ricorreremo alla fiducia e ai decreti ogni volta che si renderà necessario.
Il voto di fiducia è un atto di coraggio e di sensibilità.."
S.Berlusconi, 2.10.2008

18 leggi approvate da inizio legislatura, una sola con iniziativa parlamentare.
Il parlamento, che, ironia tragica, è stato blindato prima dalle nomine di partito e poi dal pensiero unico che abbraccia PD e PDL è , di fatto, delegittimato.
A questo punto aboliamolo...

Mauro Maggiora, Genova-Caruggi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.08 12:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Emma Marcegaglia va a cacare insieme a quel condannato di tuo padre e a Massimo D'alema.
Andate a Fare in Culo!!

lidia ., marcianise Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 22:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Una volta mi sono chiesto: ma perchè in italia non si incentiva davvero il trasporto pubblico e la bici?
Ho pensato questo, in risposta, se si incentiva il trasporto pubblico il risultato sarà meno auto che circolano e quindi meno benzina consumanta, meno soldi per i nostri politici (come sapete la maggior parte del costo della benzina sono le accise statali), e poi meno auto comprate (non ci sarebbe piu' di un' auto per famiglia contro le 2-3 e piu' di oggi).... questo per me spiega tutto, riassumendo:
TRASPORTI PUBBLICI INEFFICENTI = PIU' SOLDI AI GOVERNANTI E AI PETROLIERI-FABBRICANTI DI AUTO

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 18:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

"SCUSATE"........UN'ALTRO FUORI TEMA....

(MI RIMETTO ALLA CLEMENZA DELLA CORTE....DEMOCRATICA)

COME MAI BERLUSCONI SI STA AFFRETTANDO AD APPROVARE AIUTI PER LE BANCHE?.........
.........................
STA FACENDO DI TUTTO PER SPECULARE SU OGNI CENTESIMO.
TANTO LUI è SOCIO DI BANCHE ASSICURAZIONI ETC.ETC.
........................
E INTANTO GLI ITALIANI HANNO PAURA.........MA GUARDANO DAL LATO OPPOSTO.............
(QUESTA è DIFFICILE DA CAPIRE.........)
...................................
SI SCIACQUANO L'ANIMA COMPRANDO LA "GARDENIA UNICEFF""
DANDO L'OFFERTA A MESSA............
.........
.........
SIAMO MUSEO, VIVIAMO DI PASSATO,
IL MONDO CI HA SCAVALCATO,

"A I NUOVI FASCISTI CHE CI COMANDANO HO SOLO UN'APPUNTO DA FARE".............
MA COME BENITO AVEVA RESO LA SCUOLA E LA RICERCA,ECCELLENTI(SE COSì SI PUò DIRE)
E VOI IN 15 ANNI DEI VOSTRI GIOCHI DA ILLUSIONISTI,
AVETE SPOLPATO UNA NAZIONE.....
..................
COMPLIMENTI

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.08 10:03| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parma ...venerdi 3 Ottobre 2008

Ex artigiano da 30 anni , per chiusura PART_I.V.A
prima di dover Fallire FORZATAMENTE di ANNI 50 Serio . incensurato, ASTEMIO DIVORZIATO CON NESSUNO A CARICO CONOSCENZA PC DA 15 ANNI . capace di fare Lavori
che possano gestire Una Azienda ...pat CAT D..

NON TROVA UN POSTO DI LAVORO QUALSIASI DA NETTURBINO AD AUTISTA NULLA DI NULLA
PENSATE VOI LE ALTRE CITTA'
DAI BERLUSCA DEL CAZZO VAIFFANCULO TE LUNARDI ...IL SINDACO .... E TUTTI I TUOI SIMILI PORCI RACCOMANDANTI ....E PUTTANIERI

incazzto .nero 05.10.08 01:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

'sera al BLOG
*************

L'ultima volta che ho usato la bici...un lontano ricordo: sono passati 9 anni. Ricordo che mi avevano rubato la macchina e in moto non potevamo andare in 3.

Il secondo giorno la misi ad un palo con tanto di catena e lucchetto. Non avevo notato che il palo era "basso" mezzo metro.

Uscito dalla sede, la bici non c'era più. Per un paio di mesi, andavo a piedi...mi tenevo in gran forma; di piste ciclabili niente neanche l'ombra.

Dove io vivo - l'isola che non c'è - più che vivere, si sopravvive.

Quando negli anni '70, si sentì il bisogno di pulire l'aria creando le giornate senza auto - IL PERIODO DELL'AUSTERITY del governo RUMOR - ero un ragazzino che andava tutto il giorno in giro con i pattini.

"MI PIACEREBBE GIRARE CON I PATTINI"

Ricordo che...
il prezzo del petrolio saliva alle stelle e bisognava centellinare il prezioso oro nero e le altre forme d'energia in tutte le maniere possibili.

Le macchine messe in naftalina una volta a settimana consentivano un risparmio di ben 50 milioni di litri di benzina per volta; la riduzione dell'illuminazione stradale, compresi gli addobbi natalizi, la chiusura dei bar entro la mezzanotte e la sospensione dei programmi Rai alle 23 generavano ulteriori risparmi energetici; si cominciava a ventilare la possibilità di trovare fonti alternative d'energia quale lo sfruttamento di quella solare.

Dopo avere visto il video, mi viene da ridere. Piste ciclabili inesistenti, a tratti impraticabili.

E cosa dire del pavè?

Noi non siamo ciclisti professionisti...quelli che si rompono il culo per una gara...vedi sotto_

**
La Parigi-Roubaix (fr. Paris-Roubaix) è una corsa ciclistica internazionale in linea, che si svolge annualmente su un circuito stradale variabile che inizia a Parigi e termina nel velodromo di Roubaix, comune nel nord della Francia nel Pas-de-Calais.

*

Io non sono Francesco Moser e nemmeno il francese Hinault.

;-)))

Buona lettura


Paul River Commentatore certificato 04.10.08 22:58| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Vorrei far presente che un lista civica locale a Camaiore, con il voto di due persone appartenenti al meetup di BERGAMO e di VIAREGGIO, HANNO APPROVATO L'APPARENTAMENTO CON LA MAGGIORANZA DI DESTRA, senza il loro appoggio la destra sarebbe forse caduta andando così a nuove elezioni.

WWW.CITTADINIALGOVERNO.IT

Mi domando, ma che accidenti fanno quelli del Meetup, non hanno forse capito niente???

Oppure ci sono degli interessi occulti per costoro?

C'è qualcuno qui dentro che riuscirà a fare qualcosa contro costoro oppure è tutta una buffonata?

Che sia fatta chiarezza perchè ogni giorno posterò questo O.T.

Angelo Delcielo

Angelo Delcielo 05.10.08 12:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEL NOME TEL PANE
TEL SILVIO E TELLO
SPIRITO IN SALDO.
KARI FRATELI E SORELE,
IERI KON CIORCIO NAPOLITANO
APIAMO PARLATO DI SESSO
PRIMA TEL MATRIMONIO.
LUI E' KONTRARIO PERKE'
FA ARRIFARE TARDI ALLA CERIMONIA,
LA MOGLIE INFECE
PREFERISCE IL SESSO PRIMA
TEL MATRIMONIO ALLE SEGHE
DOPO LA KRESIMA.
KE SANTADONNA, LA CLIO.
UNA FOLTA HA AKKOMPAGNATO
GASPARRI IN UNA SINAGOGA SENZA
FARGLI KOPRIRE LA TESTA
PERKE' E' KONTRARIA AL
PRESERFATIVO.
HEIL

Fostro kontraccettivissimo
Benedetto ICSVI'

^

Ovviamente by EXIDOR X

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.08 11:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legge non è uguale per tutti i Ciucci !!!
******************************


Bossi jr bocciato, il ministero indaga !!!

Dopo il ricorso al Tar la Pubblica istruzione riconvoca gli esaminatori..
(Fonte: Corriere.it)

---------------------------------

Bossi JR.

Un pò asino !

Tutto suo padre !!!


R. Leo Commentatore certificato 04.10.08 22:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FATTI E MISFATTI...

I fratelli Giorgio e Maurizio Frau sono stati pestati da 10 carabinieri in borghese del 1° battaglione Piemonte a Moncalieri.Secondo quanto hanno raccontato i due, uno dei militari si è risentito per uno sguardo di troppo durante una cena di commiato presso la "Società Operaia" di Borgaretto.Il risultato è stato di fratture all'omero, lussazione di una scapola, lividi e contusioni vari.
L'intervista fatta al comandante del battaglione è una sequela di "c'è un'inchiesta in corso".
Facciamo l'ipotesi che quei carabinieri, quelli responsabili, siano gli stessi che si occupano dei rastrellamenti dei clandestini.Chi protegge quella gente se non capiscono subito di tenere lo sguardo fisso a terra di fronte a loro?
E se ci capita un controllo di documenti in cui siamo noi gli osservati proprio quando sono incazzati per lo stipendio di merda? Chi ci proteggerà?
Chi ci protegge in ogni caso, anche nel caso che siano rimandati a casa per sempre.

sara' cosi' (xsempre), mira Commentatore certificato 04.10.08 22:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Bepùn, vecchia carcassa, apprezzo molto il gesto e anche il fatto che tu debba riticamente sollevare la panza pedalando, e premetto che tutto ciò è assolutamente importante.
Ma già che ci sei, perchè non usare anche le mascherine antismog? Perchè non distruibuirne alla gente, facendo capire a che punto siamo arrivati? Voglio dire: ci compriamo auto con il filtro antiparticolato per evitare che entrino nell'abitacolo polveri sottili, e poi ci mettiamo a fare attività fisica in mezzo allo smog, e senza mascherina? E le famose "domeniche a piedi"??? Si blocca il traffico perchè lo smog è a livelli assurdi, e poi ci si mette ad inalare a pieni polmoni? ..... andare a rompere le palle a Palazzo Marino ala Moratti è di importanza vitale!! DEVE far distribuire alle famigie, in kit gratuiti, le mascherine antismog!!! Dice.... "io non fumo"..... eh, ma fatti un chilometro a piedi in pieno smog e ti sei fumato una stecca di Marlboro .... SENZA FILTRO!!!!

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 20:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

# E' universalmente noto che lei, signor Berlusconi, come imprenditore è nato col "mattone" per poi approdare alla tivù. Ebbene, sul finire del 1979, lei diede incarico ad Adriano Galliani di girare l'Italia ad acquistare frequenze televisive, ed infatti Galliani si diede molto da fare. Iniziò dalla Sicilia, dove entrò in società con i fratelli Inzaranto di Misilmeri, frazione di Palermo, nella loro rete Sicilia Srl. Soltanto che Giuseppe Inzaranto , neo socio di Galliani, era anche marito della nipote prediletta di Tommaso Buscetta che nel 1979 non è un "pentito", è un boss di prima grandezza. Questo lei lo sapeva, signor Berlusconi? Sapeva di aver sfiorato i vertici della mafia?
# E' certo che a lei, signor Berlusconi, il nome dell'Immobiliare Romana Paltano non può risultare sconosciuto. Certo ricorda che nel 1974 la suddetta società. 12 milioni di capitale, finì sotto il suo controllo amministrata da Marcello Dell'Utri. Fu proprio sui terreni posseduti da questa immobiliare che lei edificherà Milano3. Così pure ricorderà, signor Berlusconi, che nel 1976 quel piccolo capitale di 12 milioni salirà a 500 e il 12 maggio 1977 a 1 miliardo. Inoltre lei modificherà anche il nome a questa impresa, che diventerà la notissima "Cantieri Riuniti Milanesi Spa". Ancora una volta: da dove prese, chi le fornì, i 988 milioni ( 5 miliardi d'oggi) per quest'ennesima iniezione di soldi?

Alan Ford (ottoetti), Mantova Commentatore certificato 06.10.08 01:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

## TRATTO DA: http://pullinpulse.wordpress.com/2008/10/05/suicidi-di-stato/

La motivazione del lodo Alfano è "l’esigenza di protezione della serenità dello svolgimento delle attività connesse alle alte cariche". La Corte costituzionale, nella sentenza n. 24 del 2004, ha affermato - in poche parole - che non si ravvisa connotazione di diversità per la quale detta "serenità" non debba esere garantita a tutti piuttosto che solo alle alte cariche. Ovvero, tale serenità è un bene da garantire a tutti, ottenibile soltanto con una aministrazione seria ed efficiente della giustizia.

Fatto questo preambolo, viro verso una notizia di cronaca nera.

Leggevo che due ragazzi son morti in un incidente stradale a seguito del loro tentativo di fuga da una volante dei carabinieri, in quanto non in regola con l'assicurazione civile della moto che giudavano.
Evidentemente questi ragazzi non avevano la serenità che serviva per fermarsi e pagare delle proprie infrazioni. Evidentemente la vita li aveva privati della necessaria "serenità" e messi in una condizione "di fuga". Alcune colpe della loro morte sono secondo me da ricercare a monte, nel governo dello stato, che non si preoccupa di garantire il diritto al lavoro e alla crescita personale dell'individuo.

E dunque arrivo a quanto mi premeva dire con questo post.

Di Pietro - in un suo INTERVENTO alla Camera (dal minuto 1:34:30) - denunciava al governo che stava per eleggere un personaggio contiguo alla mafia (Antonio Franco Cassata) a procuratore generale presso la Corte di appello di Messina
Oggi, in un ARTICOLO pubblicato sull'unità, leggo che la morte di Parmaliana ha strette connessioni con quel Franco Cassata.
Adolfo Parmaliana si sarebbe suicidato affinchè la sua lettera di testamento venisse letta, affinchè i riflettori si accendessero su quei vari dossier definiti "TSUNAMI" che Cassata ha più volte rispedito indietro ai carabinieri. Anche questa volta, qualcuno muore perchè lo stato non garantisce la "serenità" di vivere

05.10.08 16:04 05.10.08 16:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


FALLITO L'INCONTRO DI SABATO G4 UE
...........
"Ogni governo si muoverà, secondo i metodi propri, ma in modo coordinato con gli altri stati europei" spiega Sarkozy.
............

Questo vuol dire in francese " STI CAZZI " , ognuno si lava i panni sporchi in famiglia , si paga i suoi buffi e non si creano fondi comuni.

Questions

Chi è il paese piu' debole ?

Chi è il paese con piu' debito ?

Chi è il paese con banchette ?

Chi è il paese piu' commisto con gli Usa ?
.................

Noi siamo a posto , chi è il piu' grande amico di Bush????

Er nano ...mitico nelle alleanze perdenti ....

IL PORTASFIGA A NOI , FORTUNA A LUI

IL NUOVO GASTONE e noi PAPERINO!!!

CAI CAI CAI......e calci in culo ai cani.....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.08 15:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siccome di sciocchezze su questo blog se ne scrivono.
Siccome oggi non ho voglia di essere serio, vi racconto una cosa accadutami tempo fa.
Stavo lavorando in un laboratorio di analisi cliniche.
Un collega che lavorava accanto mi dice :
Prendi il vasetto per l’urinocoltura e dì al paziente cosa deve fare.
Il “cosa deve fare” generò l’equivoco…perché ad uno che deve fare l’esame del liquido seminale …cosa gli devi spiegare ?
Andai dal paziente e cominciai a spiegargli come doveva fare per raccogliere le urine :
Domattina , prima una sciacquata , poi ne fate un po’ e vi fermate .
Al che il poveretto mi chiese : e come si fa a fermarsi ?
Pensando , che domanda stupida , gli risposi : lo fanno tutti .
Lo vidi non convinto ma proseguii : poi riempite il vasetto per 2/3 …ed il resto lo buttate .
Vedevo sul suo viso un’espressione stranita, ma al momento pensai che fosse un tipo che non brillasse per prontezza intellettiva (invece il tardivo in quel momento ero io) .
Lo licenziai dicendogli di portare il vasetto il giorno dopo.
Tornato al lavoro il collega mi chiese se il paziente era andato in bagno a fare il liquido seminale.
Il tempo per augurargli di passare mille guai, corsi dietro al paziente.
Non dovetti correre tanto, perché lo trovai sull’uscio a rigirarsi tra le mani il contenitore.
Gli spiegai l’equivoco e lo inviai al bagno .
Ancora adesso mi viene il rimorso per il trauma che gli avevo creato per quei pochi minuti .

Aldo F., napoli Commentatore certificato 05.10.08 13:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bruno Contrada torna a Palermo. Ogni tassello al proprio posto.

Bruno Contrada è stato condannato, in via definitiva, a 10 anni di carcere per concorso esterno in associazione di tipo mafioso. Un reato particolarmente odioso se compiuto da un membro della Polizia di Stato e agente dei servizi segreti. Il suo nome evoca misteri insoluti. Adesso è un uomo malato e può tornare a Palermo. Agli arresti domiciliari. La mafia che favorì tradendo lo Stato ha compiuto stragi e annichilito un popolo. Si odono ancora le urla di dolore degli eroi trafitti dalle bestie mafiose. Si sente la puzza della complicità di molti pezzi delle Istituzioni alle mattanze. La sottrazione delle prove. Le mancate perquisizioni. I depistaggi. Le trattative. L'agenda rossa di Paolo. Il corpo polverizzato di Peppino e le pietre macchiate del suo sangue ignorate da chi indagava. Tradimenti miserabili. E poi il buio che avvolge la vergogna. Il silenzio e la finta indifferenza per favorire la dimenticanza. I fari che accecano.

Manifestazione Antimafia: "Santa Margherita di Belice, città contro la mafia. Quì i mafiosi non hanno cittadinanza" (3, 4 e 5 ottobre 2008 a Santa Margherita Belice - Ag)

Continua su: http://riberaonline.blogspot.com/

andrea colombone (barrik), novi ligure (AL) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.08 12:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Israele, Olmert si è dimesso
il premier travolto dagli scandali

il nostro premier è .....è differente

Antonio B 05.10.08 00:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per ogni stupida questione si è trovata la soluzione: i militari.
Oggi pomeriggio ho visto “ambiente italia” dove da fare da cicerone in mezzo alla spazzatura c’era un generale dell’esercito. Ora, mi chiedo, chi è che controlla le nostre “frontiere” spero non siano gli spazzini di napoli. Nel resto del mondo i militari quando vengono adoperati per l’ordine pubblico e si vedono in giro per le città i turisti prendono paura e non vanno più in quel paese però nel mondo rovescio del nano la visione dei militari con i mitra per le città porterà più turismo con le ali di alitalia. A proposito, siccome la cai subentrerà allo stato a fine anno e i soldi erano già finiti(come da molti ultimatum) come fa ad andare avanti se i soldi erano già finiti? Vuol dire che fino a che non entra la cai i soldi li metteranno ancora i soliti noti cioè noi.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 04.10.08 23:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione


italianità prima di tutto....

milano...milanesi...eccezionali come tutti gli italiani...città con problemi tipici delle grandi metropoli in cui la concentrazione demografica e la cemetificazione selvaggia portano a subire mille disagi....

elena...una milanese stupenda...due zizze da infarto...fisico marmoreo...sembrava testè scolpita da michelangelo....qualche problema respiratorio dovuto allo smog....ma per il resto un inno alla sensualità ed alla fratellanza nord-sud.....

...abbiamo italianamente "fraternizzato".....e giunti quindi ad una comune e condivisa esternazione :

scopa bene..scopa sano.....scopa italiano !!!!

Peppino Garibaldi, Casa mia Commentatore certificato 04.10.08 21:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Giorno verrà in cui gli uomini conosceranno l’intimo animo degli animali e, quel giorno, un delitto contro un animale sarà considerato un delitto contro l’umanità”.
Leonardo da Vinci

Pedalate per piacere sul post precedente e andate a leggere, ore 12, GLI ORSI DELLA LUNA.

tai

luisa galimberti, varedo (mi) 04.10.08 19:57|
Vota commento
Currently /5 1 2 3 4 5 (voti: 1)
| Segnala commento inappropriato

| Rispondi al commento

=================================================
Ciao Presidentessa; sto seguendo la tua inizianda "opera" MA SI VEDE CHE SEI SENZA ESPERIENZA.Stai andando bene ma...temo che le locandine negli studi dei veterinari sia poca cosa. Devi fare di più molto di più se vuoi avere dei risultati veri ed efficaci che possano TENTARE di "salvare" gli orsi della luna. Ti do qualche "dritta".Immagina che tu sia una MADRE CHE DEVE SALVARE E DIFENDERE I SUOI "FIGLI"; devi essere pronta a lottare e batterti con tutte le tue forze e le tue energie. Quegli ORSI DELLE LUNA sono le tue "creature"; se vuoi fare DAVVERO qualcosa per loro, non hai scampo, non hai scelta, devi scendere in "guerra". ORGANIZZA DEI CORTEI DI PROTESTA SOTTO L'AMBASCIATA CINESE; FAI UN SIT-IN SOTTO LA PREFETTURA e consegna al Prefetto un TUO messaggio di vigorosa protesta contro la inaudita e disumana crudeltà a cui sono stati PREDESTINATI E CONDANNATI GLI ORSI DELLA LUNA. INVITA IL PREFETTO A TRASMETTERE E CONSEGNARE IL TUO MESSAGGIO CON UNA NOTA DI SEVERA CONDANNA ALL'AMBASCIATORE CINESE.
POI SCRIVI AI GIORNALI, CHIAMA LE TV E NON TI FERMARE MAI CON LA CONDANNA E LE MANIFESTAZIONI PUBBLICHE.
VAI A PARLARE CON IL SINDACO, COINVOLGI I CONSIGLIERI E LE FORZE POLITICHE DELLA TUA CITTA' OLTRE OVVIAMENTE ALLE ASSOCIAZIONI ANIMALISTE. INSOMMA DEVI FARE CASINO, MOLTO CASINO E NON FERMARTI MAI PERCHE SE TI FERMI LE PISTE CICLABILI PRENDERANNO IL SOPRAVVENTO SUI "TUOI"E GLI ORSI DELLA LUNA CHE CONTINUERANNO A SOFFRIRE E A MORIRE. Ciao.


si vive solo una volta () Commentatore certificato 04.10.08 21:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io abito a due passi da Milano ma non andrò a fare nessuna passeggiata. Sono un operaio in cassa integrazione da sei mesi con moglie e un figlio di 14 mesi e delle vostre passeggiate me ne sbatto le balle, come me ne sbatto pure delle piste ciclabili. Ho seguito Grillo per tanto tempo credendo che fosse l'unico che potesse cambiare questa sporca Italia dove i ricchi sono sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri. Ma mi sbagliavo! Anche lui sa solo parlare e parlare. Ma andate affanculo tutti voi e le vostre piste ciclabili! Avete perso di vista già da tempo quello che alla povera gente interessa ogni giorno. Io non voto più da una vita, la mia unica speranza era Grillo. Adesso è morta anche quella!!!! Adesso ho capito che anche lui è uguale agli altri!

Michele Maiocchi, Legnano Commentatore certificato 05.10.08 00:14
...........................................

Come dargli torto?
Qui c'è inoltre gente che parla continuamente di ritirare i soldi dalle banche non capendo che la maggioranza degli italianii ha solo mutui nelle banche! Mi sembra davvero un incubo!

Mauro Geroni, Pordenone Commentatore certificato 05.10.08 10:07| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE BICICLETTE NON CONSUMANO CARBURANTE.

I CICLISTI NON SUPERANO I LIMITI DI VELOCITA'.

LE BICICLETTE NON POSSONO ESSERE MULTATE PER DIVIETO DI SOSTA.

LE BICICLETTE NON PAGANO IL BOLLO.

NON SI CAMBIA L'OLIO,NON FANNO TAGLIANDI,REVISIONI E BOLLINI BLU.

CHE NON INQUININO E CHE FACCIANO BENE ALLA SALUTE NON INTERESSA UN CAXXO A NESSUNO!

LE BICICLETTE NON FANNO GUADAGNARE NESSUNO SE NON GLI UTENTI DELLE STESSE,CAPITO PERCHE' NON VIENE INCENTIVATO L'USO DEL VELOCIPEDE?

In Italia tutto quello che non funziona in realtà funziona benissimo.

Bisogna vedere per chi........Per chi ci guadagna è ovvio.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 15:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 58)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francamente questo blog inizia ad assomigliare sempre di più a "Striscia la Notizia"...non so che pensare.

Grillo, parlaci dei VERI problemi, quelli di cui parlavi tempo fa: la corruzione dei politici, delle banche e degli industriali.

Pur essendo importante l'uso delle biciclette, al momento le priorità sono altre.

Francesco L. 04.10.08 15:47| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riposto:

PRIMATI ITALIANI

La bocciatura di un asino VIP muove il ministro dell'Istruzione che si reca addirittura dal padre dell'asino per rassicurarlo...

A seguito di ciò il Ministero indaga e convoca gli esaminatori.
Ma su cosa vuole indagare?

Intanto l'asino continua a ragliare...

Ma non si vergognano gli elettori del PDL?
Non sono ancora nauseati dai loro politici?
Continuano ad inghiottire ogni schifezza?

Asini, mafiosi, pregiudicati, prostitute d'alto bordo, cocainomani...

Che pena!

il link:

http://www.corriere.it/politica/08_ottobre_04/bossi_junior_bocciato_46a2b9a6-91dc-11dd-b85e-00144f02aabc.shtml

nonno arzillo Commentatore certificato 04.10.08 15:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORMAI, IN ITALIA, NON SI RISCHIA LA VITA SOLO PRENDENDO LA BICI...

MA ANCHE APRENDO UN PAIO DI ALI

Una proposta del PDL amplia la stagione venatoria e permette di sparare anche a specie oggi protette.

Doppiette senza freni. Si comincerà a sparare ad agosto, quando ancora il periodo della riproduzione non si è concluso, e si finirà a fine febbraio, colpendo i migratori protetti dall'Europa. Nel mirino finiranno peppole, fringuelli, corvi e cormorani, tutte specie tutelate dalla direttiva 409 di Bruxelles.

E i cacciatori non saranno più vincolati al territorio di residenza, come è previsto dalla legge attuale per evitare una pressione squilibrata sul territorio e sulla fauna, ma per 15 - 30 giorni all'anno potranno concentrarsi a loro piacimento, magari nella zona di passaggio dei migratori.

MA CON'E' CHE QUALSIASI LEGGE DI QUESTO GOVERNO E' UNA LEGGE-VERGOGNA?

Sandra Bellini Commentatore certificato 04.10.08 15:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Innanzi tutto il sospetto che non sia Grillo a scrivere questi POLPETTONI che qualcuno chiama ancora POST DI GRILLO sta diventando CERTEZZA!

Perché non è possibile la grande massa cerebrale del nostro GURU partorisca queste immani cazzate senza senso e ne utilità alcuna per il blog!

Se non sono ARMI DI DISTRAZIONE DI MASSA queste...
ERANO PIU' INTERESSANTI I "PIZZINI" DI PROVENZANO
O I VIDEO CLANDESTINI DI BIN LADEN!!!

Se Grillo o chi per lui crede che riesca a trascinare me in una sofisticata discussione sulle piste ciclabili di Milano...sta fresco!!!

Oppure sono costretto a pensare che il problema sta tutto nella "DEMENZA SENILE PRECOCE" di Beppe
Grillo che, avendo esaurito tutte le sue riserve artistiche, oramai non riesce più nemmeno a farci ridere come il COMICO DI UNA VOLTA...

Ma guarda tu cosa si deve fare...per la pagnotta!

IL VAFFANCULO è SOTTINTESO!!!

Lucio Sanna Commentatore certificato 04.10.08 18:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Riepilogo Banca JAK da REPORT :

Senza interessi

La buona notizia di oggi viene dalla Svezia, ed è rivoluzionaria, forse fin troppo; un gruppo di 35.000 persone immagina una società libera dal concetto di interesse. Il ragionamento che hanno fatto è questo: se mettiamo dei soldi in banca, parliamo di persone con redditi medio bassi, cioè la maggior parte di noi, gli interessi che percepisco servono si e no a pagare le spese. Però se chiedo un prestito mi spennano. Allora perché non mette il nostro denaro insieme e farlo circolare? Come funziona ce lo racconta Giorgio Simonetti.


il video del servizio report:

http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Report%5E23%5E85920,00.html


*********************


Oggi sul blog qualcuno di cui non ricordo il nome, ma ringrazio, ha postato questo sito che si ripropone di portare in Italia questo sistema di associazione senza scopo di lucro.

lo trovo interessante e mi piacerebbe conoscere le vostre opinioni in merito:

http://www.jakbankitalia.it/

Baci


Bentrovati tutti.

Sono passata a salutarvi. Questa è la mia ultima sera sul blog. Alle 21.50 il mio nick si autodistruggerà...me lo ha detto la mia dirimpettaia, Ninetta la pescivendola. Pare che una banda di pericolosissimi pirati informatici capeggiata da un certo Manolesta sia riuscita a neutralizzare la mia certificazione, e con essa a rendere inaccessibile il blog al mio IP. La decisione è stata presa, sempre a detta di Ninetta, a causa della devastante incisività dei miei post. Si correva il rischio di perdere il controllo della situazione, visto il mio seguito. Il novanta per cento di coloro i quali seguono il blog erano infatti pronti ad insorgere contro il governo sotto la mia illuminata guida. Pare che persino Beppe fosse un tantino preoccupato per il suo prestigio: fatto fuori da un misero blogger! Questo mi fa sospettare di un suo coinvolgimento nell'oscura trama ai miei danni. Ma non siate tristi, io non mi arrenderò, potete esserne certi. Il mio portale, all'indirizzo www.vifacciovedereiochisono.it, è in fase di ultimazione. Per l'intanto è confermato il solito appuntamento del lunedì in Via Le Mani Dal Naso, 14. Tenete alto il...mio.........o.......n......o...puff....fff


Oooohhh.....
Dopo un sabato passato
al lavoro ininterrottamente da stamani alle 9,
ecco una notizia per chiudere la giornata
In "bellezza”:

dall'Ansa:

LA PELLICCIA TORNA NEI GUARDAROBA


ROMA - Dopo aver superato anni bui, dovuti ai cambiamenti del clima, al modificarsi dei gusti in fatto di moda, e soprattutto alle proteste degli animalisti, la pelliccia naturale riconquista il suo spazio nel guardaroba femminile. E non solo in quello invernale, ma anche in quello estivo, come annunciato da Mifur Small Ville, il salone dedicato alle presentazioni di mini collezioni di pellicceria, appena conclusosi....
..Infine, la pelliccia torna anche sui magazine specializzati e addosso alle supermodelle.
......saranno tutte ricoperte da sontuosi cappotti di pelliccia naturale.
Le modelle sono state immortalate su impervie pareti rocciose mentre tentano di scalarle come animali selvatici su improbabili tacchi e protette da pellicce .....


....

Ecco,
siccome sono stanca,
mi fa male la cervicale,
sono cotta come un pero,
ho gli occhi che mi bruciano
a forza di fissare il monitor,
siccome non sapevo come finire
la giornata,
alla grande...

E UN BEL VAFFANCULO
ALLA MODA,
AGLI STILISTI,
ALLE MODELLE COCAINOMANI
A CHI METTE LE PELLICCE,
A CHI NON HA PENA o PIETA'
PER QUEI POVERI ANIMALI SACRIFICATI
PER IMBELLETTARE
QUELLE ... (tenetemi)... SIGNORE DI MER..DA.
BRUTTE SCHIFOSE E DEFICENTI !!!

...e che cavolo!

Mò stacco.
ho fame.
Ciao.

Ps. il primo che vedo per la strada
con una pelliccia
LO TIRO SOTTO !!!


Sara

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 21:00| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione


LA SCUSA

sentir parlare di bici e biciclettata pone diverse domande anche ironiche a Milano .

Non so' voi cosa avete provato a Milano ...a prendere un tram di sera , verso le 20 , in una giornata di tempo basso , umido e senza vento ...

Per chi viene dalla campagna o periferia , si percepisce chiaramente di respirare gas e puzza l'ambiente .....cosi' tanto sembra di essere in una raffineria.

Ora prendere la bici in quelle zone .....è come fumare due pacchetti di sigarette in 20 minuti.

Ma la bici , la pista ciclabile è un pretesto ; è la SCUSA per richiamare l'attenzione su chi vive in città , gli abitanti...sommersi da se stessi , in scatola con macchine delle quali sono schiavi
e i pedoni , questi sconosciuti , idioti che intralciano il traffico.....

Fare una pista ciclabile vuol dire fare spazio alla gente , vuol dire predisporre anche un passaggio pedonale , vuol dire fare dei marciapiedi per tutti . Vuol dire tuterare i ciclisti ; fare protezioni e semafori , piazzole , FAR INDIETREGGIARE IL CEMENTO.

Lo sapete a Roma ogni anno quanti sono i feriti e le vittime pedonali investiti dalle auto .? piu' di 200.

e CHE NON CI PRENDANO PER IL CULO CON l'EXPO , e le finte piste ciclabili.......

Bene ora la Gita a Milano , dopo l'annullamento di quella di Roma e per favore ...non caghiamoci sotto questa volta.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 17:04| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Spero che qualcuno abbia seguito il dossier mandato in onda da SKY "Stadi e tifosi, la vera bufala campana" su Rainews; ovviamente non si parlava della mozzarella, nè di quella casertana, nè di quella salernitana (certamente la migliore), ma bensì degli scontri avvenuti durante la prima giornata di campionato a seguito della partita Roma-Napoli.
Scontri che non ci sono mai stati in realtà, proprio come smentisce in una lunga intervista il portavoce del sindacato della polizia, o come dicono le ferme parole di un ufficiale della Digos: "Una giornata assolutamente tranquilla, i veri scontri e la violenza sono altra cosa!".
Trenitalia dichiara attraverso la stampa, ma non ufficialmente, che il treno Napoli-Roma è stato vandalizzato in 11 vagoni per un ammontare di danni di 500mila euro, ma la magistratura ha requisito unicamente tre vagoni riscontrando due vetri rotti, alcuni divani di una carrozza tagliati ed una tazza del water divelta; alcuni di questi atti vandalici, però, sono certamente precedenti alla giornata incriminata, ma soprattutto non c'è stato nessun sequestro di treni e/o di passeggeri inermi che, anzi, hanno testimoniato di un clima certamente eccitato, ma assolutamente non pericoloso.
Inoltre, due giornalisti sportivi austriaci, presenti nel treno incriminato, hanno lungamente riso delle fandonie inventate dalla nostra stampa, stigmatizzando sul proprio giornale l'atmosfera tipica di una partita di cartello: molti slogans e canti e nient'altro, anche alla stazione di Roma.
La vergogna più grande è stata quella che la quasi totalità di tutti i filmati tv non erano relativi a quell'incontro e quei pochi spezzoni autentici mandati in onda, erano montati a ciclo continuo (venti secondi di fotogrammi rimontati ed 'allungati' ad 'arte' per minuti).
Risultato? Vietate tutte le trasferte ai tifosi napoletani e curva chiuse al San Paolo per cinque incontri: tutto appositamente costruito, compreso il sorteggio di questo 'strano' incontro predestinato.

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 16:33| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora sono sicuro che dietro al Blog dietro a Casaleggio e dietro a tutti voi c'e' solo un branco di comunisti di merda attaccati ai pantaloni dell'ultimo comunista travestito da ben pensante ed illuminatore di mentecatti da spolpare. Fai bene Beppe a ripulirli di soldi questi coglioni assieme a sua Eminenza Travaglio, la vostra e' la strada piu' breve verso il suicidio collettivo. Siete troppo idioti per rimanere vivi!

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 04.10.08 18:59| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TINAZZI PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
Ti vogliamo bene!
sorriso etrusco 04.10.08 19:18|
Vota commento
Currently /5 1 2 3 4 5 (voti: 1)
|Segnala commento inappropriato

| Rispondi al commento


Senza alcun dubbio mi associo

youseff horry Commentatore certificato 04.10.08 19:24| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con queste menate sui voti
si trovano commenti bellissimi non votati ecc. ecc.

"Votate questo commento per farlo salire" :D

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.08 13:29| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cacà cacà cacàhhhh cacàncellallano i cocò cocò cocòmmemmentitì.
Papà Papà dadà niiiiiiiiiiiiiiiah libbebbera.
pppph ppppoorrrrrco ddddddiiiiiiio

BOSSI UMBERTO 04.10.08 22:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Per lavoro in questi ultimi mesi sono in giro per l'Italia.

Non sono più presente su questo blog da un pochetto.

Mi diverto a SPUTTANARE (dicendo solamente la verità, intendiamoci) questa infame classe politica con tutta la gente nuova che vado a conoscere, non solo con gli amici.

Noto con estremo piacere che NON UNO/A di queste persone la pensa diversamente da me, almeno la gente che lavora veramente.

Spero che questi discorsi vengano ricordati quando i politicanti verranno a leccarci il culo per il nostro voto; da noi già iniziano con i santini arrecanti le loro miserrime facce di kazzo per le provinciali.

Un lieto saluto a chi si ostina a frequentare questo blog, sperando che facciano conoscere la verità anche ad altri, non solo a noi stessi.

P.S.: Questi infami avranno pure i miei soldi, ma il mio voto non l'avranno MAI.

Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 21:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Incredibile,tutti fuori tema,tutti a rispondere per ripicche personali,tutti a guardarsi nello specchio,
autoconvincersi di essere impegnati e di essere belli.Persone realmente impegnate non perderebbero tempo in discussioni da bambocci viziati,solo per mostrare di essere migliori.Nessuno è migliore dell'altro e ognuno rende reale il nemico per rendere reale se stesso.
Non dico altro.

Antonio B 04.10.08 21:26| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Ah, Nando l'americano. So er Cicoria er cugino der mejo amico tuo che ciai sur Blog....
Me chiameno er Cicoria perche' so come Cicciobello (Rutelli). So cresciuto a pane e cicoria. A queo scemo de mi cugino er Caciara, l'hanno abbottegato nantra vorta. Ha fatto no strappo a Centocelle, davanti a na madama. Pensa che idiota. Vabbe' devo di' che madama stava in borghese e lui nun cioosapeva. Quanno o staveno a porta' ar beverino, ma ha detto: Va sur blog e saluteme Nando che er mejo amico che cio' sur blog. L'antri so tutti infami, che penseno solo a lecca' er culo a Peppe er genovese.... AO', mi cugino e' proprio matto. O portaveno in collegio e lui se la cantava. E gira e fai la rota, la rota e la rotella dentro Regina Coeli cianno messo la sentinella...E gira e fai la rota, la rota der trentuno, quanno che stai a bottega nun te cerca piu' nisuno...Pensa che scemo....ciao ni'....

Er Caciara er mejio fico de Torpignattara Commentatore certificato 04.10.08 16:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione


prove tecniche di trasmissione

Premessa

Buon giorno blog , ieri sera tardi / notte giornata da folletto , grandi pulizie nel blog.
Chissa se sono anche oggi Nick senza testa , quello di Harry Potter visto che ieri non potevo quotare e a sua volta molti mi hanno informato che per loro era impossibile fare altrettanto
..............

Posso dire in questo benedetto e bastardo blog di essere passato in tutte le esperienze , da super votato o super bannato o reso innoquo .
................
Non sono innamorato del mio io , del mio nick , credo in questo spazio , in teste pensanti , unite e con obiettivi comuni.
..........................

Esisto perchè voi mi date spazio ed eco , io non valgo niente , sono la misura che anche dei peones .....un po' organizzati contano .....anche qui'.

io ci sono e noi non molliamo


Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.08 15:19| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

>Linguaggio da FASCISTA. Conferma dei peggiori sospetti Vengo dove cazzo vuoi a darti del fascista VISTO CHE LO SEI! Vista la reazione rabbiosa devo proprio aver toccato un nervo scoperto!!! Minchia. Delle volte "ce pijo" più di quello che penso!Fabio Castellucci 04.10.08 19:13

=========================

bene, allora vieni a una Fiera (il calendario è sul sito) e davanti a testimoni dammi del fascista. sospenderò la Fiera appositamente per chiamare una volante dei carabinieri e denunciarti per il reato penale appena commesso.

ti aspetto.

se vuoi possiamo anticipare.. scrivi un bel post con la tua dichiarazione e firmalo, così che la Polizia Postale possa intervenire imemdiatamente (così becco te e grill0 con una botta sola).

attendo..


**************************************************

Progetto NAPista!

Ideato e realizzato da Diego Ferraro & Fabio Marzaiuolo.


Molto spesso si sente parlare di grandi progetti per dotare la città di NAPOLI di PISTE CICLABILI o ciclo-pedonali con tante promesse e tanti finanziamenti raccolti senza che poi nulla di concreto accada.


La città di Napoli anche se per la conformazione del suo territorio poco si presta alla realizzazione di grandi piste ciclabli, potrebbe comunque fornire ai propri cittadini utili raccordi fra le aree verdi della città e la rete metropolitana.

L'idea di Diego Ferraro e Fabio Marzaiuolo è proprio questa!

Con poche risorse e in brevi tempi anche Napoli potrebbe avere la sua prima vera pista ciclo-pedonale.

Molto spesso si pensa che l'amministrazione e la gestione della propria città sia esclusivamente delegata ai politici e amministratori, ma quest'ultimi "devono" ascoltare le necessità della cittadinanza. Per fare questo c'è bisogno della PARTECIPAZIONE COLLETTIVA affinchè Comune di Napoli ed altri organi preposti possano realizzare quello che oggi appare solo un miraggio.

Il progetto è semplicissimo!

Leggi attentamente i dettagli dell'iniziativa e poi firma anche tu la PETIZIONE facendo nel contempo conoscere a tutti questo sito e la sua idea!


http://www.fabiomarza.it/Petizione/gbook.php

GRAZIEEEEEEEEEEEEEEE.


**************************************************

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 16:23| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno, mi si strapazza la connessione e ogniqualvolta provo ad entrare qui ci metto dieci minuti. Intendo dire che per essere qui a scrivere tentai la connessione dieci minuti fa. Questo post dovrebbe comparire (sul mio computer) fra dieci minuti.... Qualcuno sa spiegarmi i perchè? Che è è arrivato il PC oppure debbo operare colla bacchetta magica?... Grazie a colui che potrà dirmi qualcosa...

E buona domenica al blog.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.08 12:32| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Si puo' venire sul blog a mezzanotte come una vacca di rosa .....e divertirsi a buttare giu' i commenti ?

Tre alternative :

1) bambino ; scusato

2) adulto :

a) imbecille
b) fallito
c) invidioso
d) brutto
e) segaiolo
f) infelice

VACCA DI ROSA = a+b+c+d+e+f

buona notte blog

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.08 00:02| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza amici di Milano....
siete o non siete i papà del
GIRO D'ITALIA????

Se il vecchio Patron Torriani
fosse ancora tra noi
sono sicura che sarebbe in testa
al corteo su due ruote.

Comunque lì avete la cosa più
importante che c'è in Italia.
AVETE LA GAZZETTA DELLO SPORT SEZIONE CICLISMO!

Sono coloro che organizzano il Giro tutti gli anni.

Perchè non provate a chiedere adesioni
e magari chissà,
invitare qualche Migliaio di Cicloamatori?

VI DICE NIENTE LA.
PEDALATA ROSA?

(quest'anno tenuta il 29 marzo)

I partecipanti sono MOLTISSIMI!

Decine di Migliaia!


.


Perchè no?
Inoltre questa volta ci sarebbe
uno scopo tangibile per cui
essere visibili!!!!

BEPPE, SE PENSI CHE SI POSSA FARE....
(che non ci siano problemi di ordine pubblico)
BATTI UN COLPO!


Non ho problemi ad arrivare LI'.


.


sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 15:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO PSICONANO HA DETTO CHE VUOLE RIPRISTINARE L' ETICA NELLA POLITICA. IN PRATICA SI VUOLE SUICIDARE INSIEME AI SUOI AMICI "FURBETTI DEL QUARTIERINO" ED ELIMINARE DELL'UTRI E PREVITI. BRAVO!

Alto Biondo 05.10.08 09:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

È stato deciso.

Gli italiani sono razzisti.

Forse si stanno organizzando in un grande unico Ku Klux Klan; una medaglia andrà a chi ha ucciso o almeno bastonato il maggior numero di negri.

Giornali e televisioni fanno a gara nel descrivere con accenti apocalittici i massacri di extracomunitari compiuti ogni dì nella Penisola. Ieri mattina, sabato, sono uscita di casa per commissioni e mi guardavo in giro: vediamo un po’, quante facce scure vengono spaccate qui dalle mie parti? Quando in Campania, sette o otto giorni orsono, la camorra ha sterminato sei stranieri si è subito gridato alla strage di stampo razzistico.

Se le vittime anziché negri fossero stati bianchi sarebbe stato tutto meno grave; gli assassini sarebbero stati considerati con riguardo, e i commentatori di pronto soccorso avrebbero detto: colpa dello Stato, sempre assente in quelle zone; bisogna dare lavoro ai giovani affinché non siano reclutati dalla criminalità organizzata.

E giù con le solite litanie del veteromeridionalismo tese ad assolvere i delinquenti o almeno ad attenuarne le responsabilità: poveracci...... l’alternativa al badile è la pistola.

secondo la teoria rossastra il razzista è di destra per definizione, ha il cervello annebbiato dalla politica berlusconiana e maroniana.

caterina occhibovi Commentatore certificato 05.10.08 10:26| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pedalare fa male, è vero, molto. E quando pedalo io, succede sempre qualcosa. Ricordo, giovane in crisi, mia Madre dirmi: "Prima che tu muoia di fame, avran sotterrato mezzo Paese" . E pedalavo pedalavo ancora poco e la crisi era Personale, non Collettiva. Mi canzonavan in tanti perchè sapevan ch'ero Matto. Così, al vedermi con bici Gemelle, bici Trottola, bici Mostro ed altre stramberie devono aver definitivamente pensato d'aver visto Giusto. Le bici sono il mio Secondo Amore: tanto dai e Tanto Ottieni. Sono come le Donne: ti levano i Pensieri. E Luciano, ben lo Sapeva. Non era del Posto, l'aveva accalappiato una ragazza tutta Casa e poca Chiesa. Ma lui era una Locomotiva : forte, muscoloso, acciaio e nervi tesi a Tirare. E la Domenica aveva riunito una ciurma di Lavativi, Pappemolli, Impiegati sedertari e li scarpinava per i Monti. Peccato che li menasse a Perdere : non sapeva le Strade. E non lo fermava nemmeno la foratura: niente, testardo come un mulo spingeva anche a ruote Sgonfie. Ogni tanto, per farlo Bollir di Rabbia, lo lasciavan andare avanti e poi Gaglioffi, giravano a lato e si Ascondevano..... Inutile dire che sbellicate quando ritornava Indietro....
Nemmeno la Foratura in Testa, l'ha Fermato: un Tumore al Cervello. Minimizzava, rideva, lottava e ne parlava come d'un Buco nell'Acqua di un Matto. Diceva così e mi stupiva. Pedalava per Bucare la carta che Stampava: in Tipografia, spesso le Donne le Incollano Nude al Foglio e Cellophanate: come la Carne in Macelleria, diceva. E pedalava per uscir da quel Buco, a Respirar l'Aria Pura. Poi un Giorno, gli Amici, il Solito Scherzo: lui che Avanza, s'Inerpica, Tira fuori tutto anche l'Anima per Salire, Avanti, Oltre. E Quelli, ad aspettar Invano.
No Torna piu': ha scoperto una Via Nuova. Alcuni, giu' al Paese, han detto ch'é la Solita Via Vecchia; non credetegli,son la Gente Morta da Bar e Suv. Guardate Alto, al Tramonto: lo Vedrete Pedalare Forte, nel Sole, oltre le Nuvole.
Perchè Tornare, se quì è Morire?

enrico w., novara Commentatore certificato 04.10.08 22:17| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi rivolgo a tutti quelli che seguono questo blog:
Beppe Grillo fattura 4milioni di euro all'anno, fonte governativa. Tutto quello che scrive è noto a tutti, basta solo accendere il cervello! Beppe Grillo sul sistema italia si è arricchito, sulla vostra ignoranza è diventato ricco.
Ora, mi chiedo, se critichiamo il sistema sbagliato, se siamo tutti cosi onesti, perché al governo c'è ancora Berlusconi?
Se tutti cercano giustizia, se tutti chiedono equità, perché beppe grillo fa il bagno nelle acque della maddalena?
Lui, il beppe sparla, molte volte dice il vero, racconta verità che tutti conosciamo però noi tutti non fatturiamo 4milioni di euro! Noi, piccoli italianucoli, siamo una razza mediocre e restiamo sempre in attesa che qualcuno faccia qualcosa per noi, cosi come ha fatto Beppe grillo.. Lui ha fatto solo i suoi interessi.
Le critiche sono buone quando hanno uno scopo per la comunità e non per se stessi.

Meditate gente, meditate se ne siete capaci...!

Bruno Esposito 05.10.08 12:40| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tonazzi

sei il migliore
sei il nostro presidente del consiglio
sei bravo
sei bello
sei buono
sei tutti noi.

Ora vai dormire e ricordati che devi salvare questo paese malato

. . . 05.10.08 00:14| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

finchè

il nick di parata non viene fuori

cestinerò tutti i commenti di tinazzi

così imparerete che l'acqua non si mastica.

>_< (BOCCA DI ROSA) ((bocca di rosa)) Commentatore certificato 04.10.08 23:00| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione


BLOG ! MI FATE UN FAVORE ?

GETTATE UN OCCHIO ?

MI FATE UNA CORTESIA ?

PROVATE AD ANDARE A VOTARE I MIEI ULTIMI DUE COMMENTI , ROSSO SI INTENDE .......

PROVATE - VOTATE E PROVATE ANCORA A VOTARLO , VI DOVREBE DARE SEMPRE GRAZIE DI AVER VOTATO

O CHI VUOLE PROVI

PERCHE' MI DICONO CHE QUESTI DUE COMMENTI .....SONO INVOLTABILI ......L'UNICO VOTABILE E' DELLE 17,24 .......

MI RIMBALZA DI AVERE VOTI , GUARDATE SE IL SISTEMA FUNZIONA O E' UN PROBLEMA PERSONALE CHE QUALCUNO HA CON TINAZZI E NON POTENDO BANNARE
E' UNA NUOVA MODA ?

GRAZIE DI ESISTERE

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.08 18:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E INTANTO LA MORATTI si è BEKKATA l'EXPO 2015...tié!!!


L’unica volta che abbiamo fatto un FIGURONE a livello internazionale, insieme alla vittoria dei mondiali con Beppe che tifava GHANA, GRILLO che fa??

Va contro l’EXPO of course!!

Non sarà perché c’è la MORATTI (PDL) sindaco??

Beppe Grillo, dopo aver taciuto per anni sulla VERGOGNA BASSOLINO-JERVOLINO di Napoli tace sia sul successone di BERLUSKA a NAPOLI (niente più MUNNEZZA sulle strade di NAPOLI...ma allora non era solo colpa di BASSOLINO-JERVOLINO, visto che sono entrambi ancora lì al loro posto...o no??) e attacca un SINDACO come la MORATTI che ha dimostrato fino ad ora di avere PALLE PESANTI (vedi EXPO) anche se a me personalmente non piace!!

Certo, BEPPE GRILLO, TRAVAGLIO, DI PIETRO etc…hanno bisogno di dire che le cose vanno tutte male altrimenti addio SOLDI e VOTI dai frustrati della RETE!!

Ah dimenticavo: perché BEPPE non hai mai detto ai tuoi discepoli dei centri sociali che affollano questo blog che a MILANO la MORATTI ha introdotto una TARIFFA agli AUTOMOBILISTI per entrare in centro al fine di ridurre l’INQUINAMENTO stile LONDON?

Ti saluta MENTANA: ricorda 7 BASI AMERICANE in ITALIA e non 117...ok??

Dico bene PAOLA BASSI e VIVIANA VIVARELLI?

As usual non c’avete azzekkato!!!!

The DoKtor 2 THE REVENGE ()

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

sono d'accordo

Milano non sarà un gran che
ma quante piste cilabili ci sono a roma napoli palermo bari?


Gli stessi problemi di Milano li hanno torino e firenze ma siccome c'è la sinistra al governo di torino efirenze o bologna in italia non si parla mai male.

saluti


Meliconi

LE BICICLETTE NON CONSUMANO CARBURANTE.

I CICLISTI NON SUPERANO I LIMITI DI VELOCITA'.

LE BICICLETTE NON POSSONO ESSERE MULTATE PER DIVIETO DI SOSTA.

LE BICICLETTE NON PAGANO IL BOLLO.

NON SI CAMBIA L'OLIO,NON FANNO TAGLIANDI,REVISIONI E BOLLINI BLU.

CHE NON INQUININO E CHE FACCIANO BENE ALLA SALUTE NON INTERESSA UN CAXXO A NESSUNO!

LE BICICLETTE NON FANNO GUADAGNARE NESSUNO SE NON GLI UTENTI DELLE STESSE,CAPITO PERCHE' NON VIENE INCENTIVATO L'USO DEL VELOCIPEDE?

In Italia tutto quello che non funziona in realtà funziona benissimo.

Bisogna vedere per chi........Per chi ci guadagna è ovvio.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.
---------------
CHIAMA QUESTO FARE QUALCOSA?

COMMENTI VUOTI PER GENTE VUOTA.

SIETE COMICI

HAHAHHAHA HAHHAHAHHAH HAHHAHAHHAHA

alberto pisano Commentatore certificato 04.10.08 21:20| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori