Grembiulini e pallottoliere

video_no_gelmini.jpg

Corteo No Gelmini a Milano

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Tagliare gli investimenti nella scuola equivale a segare il tronco di un albero stando seduti sul ramo più alto. Il futuro dell’Italia nasce nelle Università, nei licei, negli asili. Se ne uscirà spazzatura, il Paese rimarrà una discarica.
Quando si parla di scuola si discute di occupazione, di ricercatori licenziati, di 50.000 insegnanti precari che rimarranno a casa. Sui nostri ragazzi però nessuno fiata. Sulle conseguenze per i loro studi. Meno investimenti vuol dire meno qualità, meno aule didattiche, meno laboratori, meno collegamenti in Rete, meno pc per gli studenti.
In pochi anni siamo passati da Internet e Inglese del secondo governo Berlusconi (ricordate le tre I?) ai grembiulini della Gelmini del terzo governo Berlusconi. Il quarto, se ci sarà, introdurrà il pallottoliere in ogni classe.
Lo psiconano taglia perché non ha più soldi. Non li ha per la scuola. Per altre spese invece il problema non sussiste.
Catania, città fallita dell' ex sindaco Scapagnini, riceverà 150 milioni di euro. Non sarà neppure commissariata.
Il Comune di Roma dissestato da Topo Gigio Veltroni ha ottenuto 500 milioni di euro per ripianare parte del deficit. E dal 2010 questa somma (CINQUECENTOMMILIONI) diventerà un finanziamento annuo permanente.
Testa d’Asfalto non taglia le Province (da abolire), gli stipendi dei parlamentari (i più alti d’Europa), i parlamentari (il maggiore per numero di abitanti in Europa). Non accorpa i Comuni sotto i 5000 abitanti, non abolisce una delle Camere.
Non può licenziare i politici e i loro portaborse.
Agli studenti del Politecnico di Milano è arrivata una lettera per il nuovo Anno Accademico. Li informa che:
“E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legge n. 112, che prevede per l’intero sistema universitario una forte riduzione del personale e del Fondo di Finanziamento Ordinario, ovvero di quelle risorse che ogni anno lo Stato investe nell’Università. Tale provvedimento comporterà per il Politecnico di Milano una notevole carenza di organico, e colpisce in particolar modo le aspettative di tutti quei collaboratori di ricerca che forniscono la loro opera in regime di precariato, in attesa dell’opportunità di un concorso. Rispetto alla riduzione dei fondi poi è evidente come il taglio stimato per l’Ateneo tra i 20 ed i 40 milioni di euro potrà incidere sulla sua politica nella didattica, nella ricerca e nello sviluppo.”
Il federalismo fiscale della Lega sta producendo i suoi effetti. Fondi ai comuni del Sud falliti, tagli alle Università del Nord. Belin, così sono capace anch’io.

Postato il 17 Ottobre 2008 alle 15:53 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (1620) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Gelmini, Scuola

Commenti piu' votati


Che dire?
Sono una maestra. Sono di ruolo a tempo indeterminato e quindi non rischio il posto, ma tante mie colleghe assunte dopo di me stanno tremando, per non parlare delle supplenti che già dal prossimo anno non lavoreranno più.
Allora...
La maestra unica. Va bene, ma QUALE maestra?
Conosco colleghe a cui non lascerei i miei figli neanche 10 minuti. Ho saputo di frasi dette a bambini delle elementari del tipo: "Sei uno stupido, fa bene la tua mamma a volere più bene a tuo fratello che a te!". Roba da galera, anzi, roba da miniera! (Quello sarebbe il loro posto).
Io penso che la scuola non sia fatta dalle strutture, dagli orari, dagli esperti, dai mega-progetti.
Sono dentro l'ambiene e, credetemi, LA SCUOLA LA FANNO LE MAESTRE.
Se la maestra funziona, la scuola funziona. Se la mestra è un'incapace, la scuola non funziona. Se la maestra non vuole bene alle creature che le sono state affidate, fa dei danni irreversibili, perchè certe parole, certi scguardi di disprezzo, certi cattivi insegnamenti, ti rimangono dentro come un marchio per tutta la vita.
Non bisogna investire in strutture mega-accessoriate e plurimeccanizzate con piani di offerte formative esorbitanti. Bisogna investire NELLE MAESTRE, ciò nella formazione delle insegnanti. Una maestra, credo, non può limitarsi a sepere le cose, non può limitarsi neanche a saperle insegnare.
Non basta, per la miseria! Non basta. Abbiamo la responsabilità di formare il domani, il futuro di questo paese, (insieme, anzi, DOPO la famiglia), non possiamo "tirare a campare", non ne abbiamo il diritto!!!
Chiedo a questo pseudo-governo solo una cosa: FATEMI FARE IL MIO LAVORO SERIAMENTE, FATE CORSI DI AGGIORNAMENTO CHE SERVANO DAVVERO, CON FORMATORI IN GAMBA,che abbiano le palle, che mi aiutino a fare questo lavoro che non è un lavoro come un altro, perchè non abbiamo a che fare con documenti, o pezzi meccanici, che se sbagli, pazienza!
E il discorso sarebbe lungo, ma devo andare a correggere i compiti..
Saluti.

daniela FRODOLIVES, rimini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 17:04| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 175)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se volete continuare a scrivere fatelo pure.....

oggi scriverete che vi stanno FOTTENDO LA SCUOLA......IERI mettevate a disposizione DENARO VIRTUALE per Mediaset......DOMANI?

IL 14 NOVEMBRE CI SARA' UNA GITA A MILANO.....

POTREBBE ESSERE UNA GITA O UNA CRITICAL MASS

CI SARA' BEPPE MA ANCHE QUESTO SEMBRA NON BASTARE....

COSA ASPETTATE? QUALE MESSIA?

E' ORA DI SCENDERE IN PIAZZA...DA GIORNI IO , STEFANO ED ALESSANDRO POSTIAMO QUESTA GITA

MA SOLO SILENZIO

QUESTO SILENZIO PRIMA ERA CHIASSO E DESIDERIO DI SCENDERE IN PIAZZA

QUANDO C'è L'OPPORTUNITà CHE FATE? .....ASPETTATE DAVANTI ALLA PIAZZA VIRTUALE?

FATEVI PROMOTORI DI QUESTA DATA.....è PER IL NOSTRO FUTURO...

SERENITA',PACE,AMORE.

salice piangente, francavilla al mare(ch) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 16:05| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 76)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benvenuti in Sicilia!


NEL COMUNE DI MONTELEPRE (prov. di PALERMO) ESISTE L’ASSESSORE AI RAPPORTI CON LA BANDA MUSICALE.

E poi - per risparmiare - si tagliano i fondi a scuola e ospedali...


Gianluca Marazzi Commentatore certificato 17.10.08 16:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 69)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io vedo negli studenti una speranza notevole
siamo incazzati come non mai.
Ieri siamo usciti dalla sapienza abbiamo manifestato per roma fino a raggiungere il ministero dell economia e abbiamo occupato stazione termini.
il tutto senza preavviso,stamattina uguale mentre i cobas continuavano il loro percorso abbiamo raggiunto il ministero della pubblica istruzione..
stavolta la rabbia non si placherà facilmente.
la prossima tappa è montecitorio

http://it.youtube.com/watch?v=ZP2-6VGPrtE

Andrea M., Roma Commentatore certificato 17.10.08 17:49| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 59)
 |
Rispondi al commento

Pero' i 5 miliardi a Gheddafi glieli ha dati con una stretta di mano.

Per salvare le banche di Profumo, Passera o Geronzi "fara' tutto il necessario" ci dice dall'America sotto braccio con Bush

Eppoi 300 milioni ad Alitalia non sono un problema

15 miliardi di Expo a Milano poi sono un investimento, per non parlare delle centrali nucleari e dei ponti sullo stretto ...

Pero' tutte le rotture di co glioni quelle sono tutte per gli italiani e non gliele leva nessuno.

Anzi se si lamentano mandiamo l'esercito o magari diamo la colpa ai bambini rom

Bastaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!

francesco c., emigrato all'estero Commentatore certificato 17.10.08 16:45| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 59)
 |
Rispondi al commento

E non tagliano neanche un euro di finanziamenti alla chiesa, foraggiata sia tramite il sistema truffaldino dell'8x1000, sia tramite la detassazione delle strutture alberghiere ecclesiastiche. Facendolo qualche miliardino di € lo si recupererebbe.

Jacopo C., Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 17:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 58)
 |
Rispondi al commento
Discussione

presto avremo i campi solari dove al-LA GIOVENTU' BERLUSCONIANA in camicia azzurra verranno impartiti i nuovi dogmi... S S S S ....

SPORT SUCCESSO SOLDI SESSO... ma soprattutto

saranno tutti SS ovvero SERVI di SILVIO !!!!!!!

ROBERTO BRIANZA

rob m., como Commentatore certificato 17.10.08 16:25| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 52)
 |
Rispondi al commento

tutto era noto da tempo...
sono un dottore di ricerca, ex-assistente, ora emigrato.
mi limito a dire: perche' per tanti anni il sistema universitario ha aumentato il numero delle facolta'? e non concentrarle in grandi poli di ricerca? Ci sono corsi di laurea dai nomi piu ridicoli ed insensati seguendo un criterio della specializzazione che e' inadeguato ai cambiamenti socioeconomici planetari, il futuro e' la multidisciplinarita'. forse tra 10 anni se ne parlera'.
Come sempre si e' pensato al proprio orticello, tante piccole facolta' di provincia dove piazzare figli, amici e parenti.
Il criterio di erogazione dei finanziamenti a pioggia serve ad alimentare questa triste disfatta. Che siano felici gli elettori soddisfatti del PDL, irresponsabili.

gregorio indelicato 17.10.08 16:47| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 49)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La televisione ti rincoglionisce
La scuola è un passatempo
L'alcol lo vendono ai tredicenni
Il'80% dei ragazzi ha provato droghe
I redditi da lavoratore dipendente sono a livelli di sopravvivenza
La scelta dei propri governanti è impossibile

SE QUESTO NON E' UN DISEGNO, come ha detto chi mi ha preceduto, PER TRASFORMARE IL PAESE ED IL MONDO IN GENERALE IN UNA BATTERIA DI POLLI DA ALLEVAMENTO (prima ho letto zombi)... beh... diamoci un pizzicotto e cerchiamo di svegliarci!

Pazzesco che ci arrivino solo 50.000 persone che leggono il blog.

C'è il preciso disegno di rincoglionirci tutti.
E di dividerci tutti. Fra nord e sud, statali e privati, giovani e vecchi, italiani e stranieri... e ci riescono! Ci ammazziamo per tifare due squadre di calcio diverse...

Non ho soluzioni al problema... anche qui ormai mi sembra aria fritta...

serve una terapia d'urto

Notte oscura 17.10.08 18:00| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 42)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTACCO SOLARE ALLA GELMINI!!!

VOGLIO UNA RIFORMA ETICA DELLA SCUOLA.

Gioia di apprendre, sapendo che ciò aiuterà tutta la società a migliorarsi e ad elevarsi ad uno stato evolutivo superiore.

Voglio una scuola con professori motivati, senza la spada di damocle del precariato che gli pende sulla testa.

Voglio professori che amano il loro lavoro, consci del fatto che è il lavoro più importante di tutti. Appassionare i giovani allo studio per trovare la propria strada nella nostra società e quindi migliorarla è importantissimo.

Voglio che agli alunni sia fatto capire che lo studio non è un dovere o un'obbligo, ma è l'unica arma contro l'ignoranza imposta dai governi, che poi crescendo permette loro di controllarci meglio. Un popolo pensante è difficile da governare, un popolo ignorante no.

Noi attualmente ci troviamo in questa situazione perchè la scuola si è sempre basata su principi sbagliati. Principi che anche noi genitori abbiamo colpevolmente passato ai nostri figli.
I ragazzi vanno incentivati e non spaventati.

Il metodo "studia altrimenti non sarai nessuno", non può funzionare. È più facile un metodo in cui si dice studia perchè la società ha bisogno del tuo aiuto. Far sentire gli studenti parte integrante della società già dagli inizi. Fargli capire che quello che stanno facendo, prima che a loro serve a tutti. Responsabilizzare alla partecipazione attiva della società, e non far capire sin da ragazzi che se non ti allinei alle regole della paura non sarai nessuno.

Questo significa scoraggiare. E di sicuro non si può incoraggiare gli studenti facendo dei tagli e togliendogli le possibilità in partenza.

A questo proposito mi ricollegao alla questione dell'evasione fiscale dei 98 miliardi di euro da parte delle slot machine.

Con questi soldi si potrebbero ad esempio scongiurare questi tagli alla scuola, si potrebbe salvare 30 volte alitalia, si potrebbe risanare la sanità pubblica.

http://www#firmiamo#it/98miliardidieuroevasi

sostituire # con .

F C

Haran Banjo 74, E ora, con l'aiuto del Sole, vincerò! Commentatore certificato 17.10.08 16:22| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 35)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI ELIMINANO LE SCUOLE DEI PICCOLI COMUNI CON MENO DI 50 ALUNNI

SI ACCORPANO LE SCUOLE CON MENO DI 500 ALUNNI

MA NON SI ELIMINANO I COMUNI CON MENO DI 5000 ABITANTI

SI LICENZIANO GLI INSEGNANTI PRECARI

MA NON SI TOCCANO GLI INSEGNANTI DI RELIGIONE PAGATI DALLO STATO

Gianluca Marazzi Commentatore certificato 17.10.08 17:00| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

INDEGNO, veramente INDEGNO, l'emendamento della Lega presentata da quell'intollerante distributore di TRIPPA per "i BUGIANEN" de Turin, tale Roberto Cota, che lo "SPACCIA" come "prima alfabetizzazione" della Lingua italiana, invece è una vera e propria "ghettizzazione" degli alunni stranieri.

Afferma:
-Devono conoscere la Nostra lingua, la nostra cultura, le nostre leggi!
-L'inserimento degli stranieri nelle classi "rallenta l'apprendimento dei "NOSTRI"!
-Occorre fare delle classi "a parte"!
-Chi arriva oltre una certa data...ASPETTA!

Per molti anni ho accolto anche in maniera "SELVAGGIA"(senza mediatore culturale e senza un sostegno) nelle mie classi alunni stranieri appena arrivati in italia, profughi da Scutari-Albania,provenienti dalla Romania,dalla Cina e dall'Africa.
Sicuramente all'inizio non era facile, occorreva dedicare loro un po'di tempo con un insegnamento individualizzato, sfruttando proprio la compresenza del modulo(3 insegnanti su 2 classi!), preparando schede personalizzate per consentire l'apprendimento della letto-scrittura che avveniva ed avviene,di solito,nel giro di 2/3 mesi.
E come si formerebbero queste classi particolari con alunni stranieri?
-Dalla classe 1^ alla 5^,tutti insieme,solo stranieri,separati dagli italiani?
Che bella accoglienza!E a quale principio pedagogico corrisponderebbe questo metodo "gelminiano" per l'integrazione leghista?
Ricordo ancora gli occhi pieni di lacrime di quel papà che ci ringraziava per aver accolto sua figlia in classe 4^,senza conoscere 1 sola parola di Italiano:-Grazie! Noi siamo stranieri, ma voi ci avete aiutato tanto!
E dopo 2 mesi di scuola mi parlava in italiano della sua nonna rimasta sola,della sua casa piena di fiori,ma le piaceva stare con noi!
E i fratelli Klodiana e David abbracciati per farsi coraggio,arrivati dall'Albania,a Marzo, senza NULLA!Tutti ci mobilitammo per aiutarli e farli star bene dalla 1^ alla 5^.
Nessun rallentamento nel Programma,anzi,una RISORSA!
E adesso?

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 20:18| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento

anche quelli della lega ormai si sono definitivamente seduti a tavola.
una volta roma era ladrona e bossi ce l'aveva duro.
mi era molto piaciuto, bossi, nel '95 quando aveva mandato a quel paese berlusconi ed era uscito dal governo. finalmente uno con le palle, si vede che non è italiano, discende proprio dai celti!!
invece......è italianissimo!!!si pulisce il culo con la bandiera, alza il dito medio quando suonano l'inno di mameli, però quando a roma dicono "adesso se magnà"....s'abbuffa con tutti gli altri! VIVA I PRIVILEGI D'ITALIA!!!

giuseppe ., castelvetro piacentino Commentatore certificato 17.10.08 19:37| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

i tagli fatti al politecnico dimostrano le cazzate,le balle a cui credono i coglioni polentoni che votano lega !!! annozero ieri sera faceva vedere che fine fanno i veri politici della lega.. Alessandro ce'si e' dimesso dalla giunta Formigoni dopo duri scontri su come dovevea essere gestita la sanita'... e Formigoni esternalizza i call center per favorire a Devil's man Ignazio La Russa a Paterno',paese natale del ministro.. Naturalmente con favori politici dell'onestissimo sindaco Failla .. nell'intervista a 2 ragazzi che lavoravano nel call center,si spiega il giochino politico di cui godeva Ignazio.. cioe'chi lavora all call center viene assunto tramite raccomandazione politica,che a Paterno'viene fatta dal sindaco in persona..dopo l'assunzione la gratitudine verso il sindaco e verso il ministro viene riscontrata dalle prequentazioni di feste,cene e ricevimenti in ambito politico e viene chiaramente fatto capire che se un lavoro ce l'hai,questo e' dovuto al favore fatto da Ignazio tramite il sindaco,e che quindi sai benissimo chi devi votare alle prossime elezioni.. in poche parole VOTO DI SCAMBIO !! Insomma .. il metodo d'eccellenza usata in Sicilia dalla MAFIA !! ALLA FACCIA DI ROMA LADRONA !!! E CON I FORAGGIAMENTI DI STATO ALLA FIAT HO DETTO TUTTO .. ROMA LADRONA ? NO LEGA LADRONA !!!

davide fambrini (davide ernesto fambrini guevara), pisa Commentatore certificato 17.10.08 16:29| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SERVONO AZIONI EMBLEMATICHE!

PROPONGO L'INSURREZIONE DELLA MERDA!
LEGGETE UN PIANO D'AZIONE SEMPLICE E DIVERTENTE..

Il punto è semplice: NOI ABBIAMO PAURA DI LORO, e LA MAGGIORANZA degli italioti si schiera con uno QUALUNQUE dei capi-bastone per mettersi al sicuro sotto il tallone di uno qualsiasi, e vivere con gli avanzi che il "protettore" getta dal tavolo.
Il punto di vista và RIBALTATO:

DEVONO ESSERE LORO AD AVERE PAURA DI NOI!

BASTA, 1 O 2 A SETTIMANA, TIRARLI A FORZA (SENZA FAR LORO DEL MALE, MA SENZA PIETà) GIù DALLE LORO MACCHINE BLINDATE DI MERDA, ED IN 2-300 INFILARLI A TESTA IN GIù IN UN BARILE DI MERDA. SI, INTENDO PROPRIO MERDA, QUELLA MARRONE, PUZZOLENTE!

NIENTE BOTTE, NIENTE ARMI, NIENTE ESECUZIONI SOMMARIE.
GIù DALL'AUTO ED INFILATI IN UN BARILE DI MERDA!!
NON PIù DI 2 A SETTIMANA (DI OGNI SCHIERAMENTO, A ROTAZIONE E PER 6 MESI).

SENZA SLOGAN, CON UNA SOLA SCRITTA: "ATTENTI, ADESSO DOVETE VOI AVERE PAURA!!"

SAREBBE UN MIRACOLO, E L'ITALIA CAMBIEREBBE IN 6 MESI.

LO SO CHE HANNO LE SCORTE!
LO SO CHE È RISCHIOSO!
MA NON FARLO È ANCORA PIù RISCHIOSO!

Non si tratta solo di colpire pezzi grossi. E quindi ben protetti.
Vanno benissimo anche:

- funzionari intermedi arroganti
- dirigenti pubblici raccomandati
- giornalisti leccaculo
- dirigenti corrotti di municipalizzate
- alti dirigenti di aziende private ma riconducibili a politici o mafiosi
- ecc.ecc. (avete capito!!)

Ve lo ripeto:

- O PARTIAMO CON AZIONI ILLEGALI, MA DOVEROSE, DIFFUSE (COSCIENZA E DIFESA DEL DIRITTO SPESSO IMPONGONO DI INFRANGERE LEGGI FATTE DA DELINQUENTI PER DIFENDERE DELINQUENTI...)

- O SIAMO MORTI, NOI ED I NOSTRI FIGLI

Chi non si ribella oggi merita tutto quello che ci cadrà addosso domani. E domani non è "tra un anno o 6 mesi"...

ORMAI È PROPRIO DOMANI!
A ME SEMBRA UNA COSA BELLISSIMA...
ED ANCHE ARTISTICA!

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 18:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E SE TAGLIASSIMO LE FACOLTA DI VETERINARIA?

il fabbisogno di veterinari per i prossimi 15 anni è pari a zero.

---------------------------------

negativo !!!!!!!!!

se aumetano gli iscritti nella lega.....ci sarà bisogno di molti veterinari.......moltissimi....

chi curerà quei pecoroni ???

Peppino Garibaldi, Casa mia Commentatore certificato 17.10.08 19:44| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento

L’ECONOMIA DEL DEBITO

http://it.youtube.com/watch?v=xUjEz-_bMcQ

Perché un governo deve sacrificare il popolo, per pagare un debito illegittimo e illegale?

Perché NESSUNO ci dice com’è composto questo DEBITO PUBBLICO?

Di come e a chi sono serviti questi soldi?

Perché nessuno spiega che questi pezzi di carta (banconote, titoli, ecc) non sono garantiti da nulla, e che invece spogliano i popoli delle sue ricchezze materiali?

Perché non spiegano che l’usura legalizzata è la più grande truffa perpetrata a danno del popolo?

Perché noi come cittadini non chiediamo allo stato di rendere pubblico il DETTAGLIO di questo eterno DEBITO pubblico?

Perché dovremo privatizzare la sanità, scuola, acqua, ecc…e metterle in mano delle multinazionali, sapendo che quel debito è illegittimo?

Perché si salvano le banche invece di salvare le piccole e medie imprese?
Se i soldi sono i nostri, perché ce li prestano? (GRILLO°_°)?

Ho visto saccheggiare il mio paese grazie a questo DEBITO PUBBLICO, che è solo servito a speculazioni delle banche occidentali e nazionali, e a grandi gruppi industriali (multinazionali).

Questa gente è capace di affamare chiunque nel nome del profitto facile!

Un popolo senza sanità, educazione, e cultura è condannato alla schiavitù (quella vera).

Credo che se questi 1650 miliardi, in gran parte siano stati creati in primo luogo dal signoraggio, poi gonfiato dai privati…sono serviti per alimentare clientele e pagare perdite di multinazionali e speculatori (banche).

CI FACCIANO VEDERE DOVE SONO STATI SPESSI QUESTI SOLDI!

Poi vediamo chi li deve pagare?

Questo è il loro gioco questo è il sistema….questa è la nostra vita…questo è una vera BUGIA.

VIVIAMO NEL MONDO DELL’USURA LEGALE!

LEVIAMO IL DEBITO FRAUDOLENTO E POI PENSIAMO A TAGLIARE.

E PER TAGLIARE BISOGNA INIZIARE DALLA POLITICA IN GIÙ.

Perché non si può incolpare solo la politica, la responsabilità è anche della cittadinanza.


Siamo sommersi tutti nella melma della società civile.


il 30 ottobre in piazza!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

"Un politico pensa alle prossime elezioni,
uno statista alle prossime generazioni" Alcide De Gasperi

Ernesto De la Higuera 17.10.08 16:14| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento

sono un'insegnante di 26 anni abilitata dopo aver vinto un concorso. sono felice del lavoro che faccio, malgrado quest'anno abbia solo 10 ore e uno stipendio con il quale a stento pago l'affitto. penso solo una cosa. Il governo e l'opposizione hanno tutto l'interesse a che gli studenti restino ignoranti, più ignoranti sono, meno capiscono, meno rompono le scatole...sono sdegnata, ho tanta rabbia dentro, i professori seri che amano il loro lavoro
1) non lavorano solo 18 ore la settimana come pensano loro
io studio, leggo, voglio prendere una seconda laurea, dò tutto quello che posso a questi ragazzi, e non è facile combattere contro la televisione e i falsi mondi in cui crescono questi giovani. lasciamoli ignoranti, così lavoriamo meno e facciamo felici tutti giusto?

lucia a. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 21:31| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARI AMICI LETTRICI A CARI AMICI ELETTORI DICEVA ANTONI ALBANESE, PARLO CON VOI AMICI DELLA RETE, QUESTI QUI SE NOI NON CI FACCIAMO SENTIRE AD ALTA VOCE CE LO METTONO NEL CULO SENZA CHE NOI C'E' ACCORGIAMO, BISONGA FARGLI CAPIRE CHE NON ESISTONO SOLAMENTE IL PARMIGGIANO REGGIANO DOVE IL GOVERNO NE HA ACQUISTATO UNA NOTEVOLE QUANTITA' PERCHE' IL MERCATO ERA IN CRISI OPPURE LE TESTATE GIORNALISTICHE DOVE OGNI ANNO RICEVONO SOLDI A PIOGGIA IN BASE ALLE CAZZATE CHE SCRIVONO PER I POLITICI POTENTI DI TURNO. IL TEMPO DELLE VACCHE GRASSE E' FINITO E SE E' FINITO PER NOI DEVE ANCHE FINIRE PER LORO. SONO SICILIANO E ME NE VANTO SONO ONESTO E ME NE VANTO MA ORA CI HANNO ROTTO LA MINCHIA COME SI DICE DALLE MIE PARTI. NOI A DIGUNARE E LORO AD ABBUFFARSI E' UN METODO CHE LI FARA' MORIRE AFFOGATI. NON POSSIAMO PIU' ASSISTERE A QUESTE SCENEGGIATE NAPOLETANE, PER NOI TAGLI TAGLI TAGLI E SOLAMENTE TAGLI. INVECE DI APPROVARE SUBITO LEGGI CHE TAGLIANO SOLO POSTI DI LAVORO PERCHE' NON TOLGONO IMMEDIATAMENTE LE PROVINCE, PERCHE' NON FANNO PAGARE AI SINDACI E AI PRESIDENTI DI PROVINCIA I DEBITI CHE ACCUMULANO PER DARE INCARICHI DOVE POI SI DIVIDONO LE MAZZETTE. DOBBIAMO ALZARE LA VOCE E DIRE BASTA A TUTTO QUESTO. VI INVITO A SCIOPERARE A AD ESSERE DISOBBEDIENTI IL 30 DI OTTOBRE E SE E' IL CASO PROSEGUIRE A INOLTRANZA. ALTRIMENTI FAREMO LA FINE CHE SADDAM FECE FARE AL SUO POPOLO CHE NON APPENA SI RIBELLAVA LO BRUCIAVANO VIVO. E QUI STIAMO FACENDO LA STESSA FINE, A CHI SI LAMENTA SE LO INCULANO A SANGUE. E TU BRUNETTA DEL CAZZO CERCHI DI ATTIRARE L'ATTENZIONE DEI LETTORI CON DELEL NOTIZIE SUI FANNULLONI IN MODO DA DEVIARE LA GENTE DALLE NOTIZIE QUELLE VERE QUELLE REALI. LA GENTE NO PUO' ARRIVARE A FINE MESE E VOI CHE FATE? LI LICENZIATE COMPLETAMENTE COSI' VE LI TOGLIETE DAI COGLIONI. VI VORREI AVERE DAVANTI AD UNO AD UNO PER FARVI MANGIARE I COGLIONI, IO NON ARRIVO A FINE MESE E ACCUMULO DEBITI E VOI FATE LA VITA DA PAPERONI SENZA RIDURVI LO STIPENDIO DI UN CENTESIMO

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 19:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Gelmini, la ministra trentenne che dimostra cinquanta anni e che vorrebbe far tornare anche la scuola negli anni 50, è un genio. Dopo le proteste suscitate dalla sua riforma ha dichiarato: "perché occupano le Università e i licei? Sono disinformati, la riforma non tocca le Università e licei, ma le scuole elementari..". Evidentemente la ministra si aspettava che i bambini delle elementari occuparssero le scuole, magari che quelli dell'asilo facessero sit in e social forum tra una canna e l'altra, chissà...

Paolo Ares Morelli, Firenze Commentatore certificato 17.10.08 18:02| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTE LE PECORE AL LORO POSTO
Basta essere pecora erimanere in fila. Questo il segreto per la sopravvivenza.
Bassolino, responsabile numero uno per la figura di merda internazionale, per le morti da tumore e per il territorio campano disastrato, è rimasto lì. Prima lo volevano scannare. Poi la pecora si è accodata e lo hanno protetto.
Idem la Iervolino, il sindaco del Comune di Catania, Alemanno e gli amici del catastrofista di Roma Topo Gigio.
Mi verrebbe da dire: Saviano con la scorta e Cosentino sottosegretario, ma spero non mi sentano, altrimenti mi sparano.
Pecore in fila, accodate, con la testa bassa ad ubbidire. Giornalisti alla Fede capo gregge. Parlamentari a belare quel che il pastore di arcore ordina.
Nessuno ti toglie dai programmi tv se non protesti, se non fai il cattivo e ubbisci.
Tutti a pecora, anzi a pecorina!
E se poi invece di esser pecora sei pecorella, ti danno la Corte Costituzionale.
Pecorella dolly, in bocca al lupo per la elezione prossima ventura.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 16:37| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento

Vendo pallottolieri. Tengono fino a 200 pallottole calibro 45.

Cocco Drillo Commentatore certificato 17.10.08 16:30| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

Come ex insegnante d'istituti tecnici esprimo la mia ammirazione e la mia gratitudine verso i maestri.
Se ho lavorato con allievi già scolarizzati lo devo a voi, che m'avete agevolato il lavoro: mai io avrei saputo partire da zero come voi maestri.
I maestri bravi sono doppiamente BRAVI!
Se l'attività d'insegnante fosse quantificabile in termini monetari meriterebbero le paghe più consistenti.
Quanto ai maestri non bravi mandiamoli pure a casa.

Luciano D. Commentatore certificato 17.10.08 20:13| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Anche in Parlamento c'è il MAESTRO UNICO e tanti bambini ubbidienti.
Il tempo pieno non c'è mai stato e il grembiulino non lo vogliono mettere.
Sono ripetenti da 40 anni, ma vengono sempre promossi. Solo che non imparano mai niente e allora restano sempre nella stessa classe.
Quando l'amichetto di banco è assente, quello presente vota al suo posto.
Si dividono la merenda da una vita. Partono da casa ognuno con l'autista personale e vanno in gita a Roma da una vita.
Ogni tanto di notte distruggono la scuola.
Quando il MAESTRO sbaglia e il Preside o il Direttore lo convoca, lui lo fa trasferire oppure modifica il registro e non si fa processare.
Prima o poi troveranno ad aspettarli all'uscita da scuola il popolo italiano che gli farà la festa di fine anno e quel giorno anche i bidelli li prenderanno a calci nel culo e gli chiuderanno le porte.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 17:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Le frecciate di Maroni a Saviano
"Non è il solo simbolo della lotta ai casalesi"

Il ministro dell'Interno "ridimensiona" l'autore di Gomorra: "La lotta alla criminalità la fanno magistrati e forze dell'ordine che non stanno sui giornali. Lo scrittore sbaglia a lasciare il Paese". Poi il capo del Viminale aggiunge: "La guerra alla criminalità si fa in silenzio"

--------

Maroni (il ministro senza museruola) ha dovuto dire la sua.
Per la serie...qualcuno dal governo doveva pur incominciare a fare terra bruciata intorno a Saviano...meno gente c'è intorno allo scrittore più facile è prendere la mira.

Gabriele G., Genova Commentatore certificato 17.10.08 17:43| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Bruxelles, 17 ott. (Apcom) - Il commissario europeo all'Ambiente, Stavros Dimas, si è detto oggi "allibito delle argomentazioni che arrivano da alcuni ambienti in Italia" contro il 'pacchetto' Ue su clima ed energia. Dimas, che ha parlato durante una conferenza stampa a Bruxelles, dopo aver destituito di fondamento le cifre circolate nei giorni scorsi riguardo alle stime dei costi del pacchetto per l'Italia (cifre citate in particolare dalla Confidunstria e, nel governo, dal premier Berlusconi e dai ministri Frattini, Ronchi, Scajola e Prestigiacomo), ha detto di non comprendere perché il Paese guardi "in modo così pessimista" al pacchetto, che invece "contiene importanti incentivi all'innovazione".
"Io - ha continuato il commissario - tutti questi svantaggi (di cui si parla in Italia, ndr) non li vedo". Con le misure del pacchetto ci saranno "più sicurezza energetica, lo sviluppo delle fonti rinnovabili, meno dipendenza dal petrolio". Queste misure, inoltre, indirizzeranno l'economia verso "un futuro a basse emissioni di CO2, che arriverà sicuramente, lo dicono tutti gli studi scientifici", un futuro a cui bisogna prepararsi, ha osservato il commissario.
"Il vostro paese, per esempio - ha detto ancora Dimas rivolto ai cronisti italiani che lo avevano interpellato - avrebbe enormi capacità di sviluppo nel settore delle energie rinnovabili; e allora - ha concluso - perché non innovate?"


E PERCHE' SENNO' MARCEGAGLIA E LA BANDA DEGLI ASSASSINI COME FANNO A COSTRUIRE DISCARICHE E INCENERITORI? E I CATORCI NUCLEARI?
POI NON AVREBBERO PIU' SCUSE PER CIUCCIARE DALLA MAMMELLA DELLO STATO!!!

Joe Hope Commentatore certificato 17.10.08 18:09| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

leggete l'articolo originale per il quale Marco Travaglio è stato condannato in primo grado per diffamazione a Previti!

qui:
http://damianorama.wordpress.com/

è allucinante, un pentito che sosteneva come il programma di Forza Italia fosse conconrdato con la Mafia, è stato ucciso prima di deporre. Quasi certe le collusioni istituzionali...

conseguenze?

una denuncia a Travaglio che ha riportato atti pubblici!

damiano rama, Dresden Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 19:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

*
**
***

Ieri un altro tocco di verita' da Santoro.

Chi nel 2001 caldeggiava l' autofinanziamento dei Comuni attingendo a prodotti bancari cosi' detti DERIVATI ?


Ovviamente lui, il grande ministro dell' economia italiana Onovevole TVEMONTI !


IL Ministro geneticamente DERIVATO !!!


ciao Beppin ...

hai deciso di aspettare ? credo che sia piu' che giusto ...

***
**
*


piesse: avete sentito che caaaaaldo ? qui in liguria sembra estate, alla faccia dei due-tre gradi in piu', qui come minimo ne abbiamo 7-otto gradi in piu', poi non piove piu' praticamente da quasi 5 mesi ...

cheffa' Al Tappone ? si oppone alle rinnovabili ovviamente, producendo dati falsi ...

che il signur se lo riprenda velocemente e lo destini in qualche girone, secondo me potrebbe starci bene in uno qualsiasi ...

hasta

***
**
*

guido guida, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 16:57| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In India, quando catturano elefanti ancora piccoli, li legano ad un paletto sufficientemente robusto per trattenerli.

Nonostante ci provino, i piccoli elefantini non riescono a liberarsi.

Passano gli anni, gli elefanti diventano adulti, e rimangono attaccati allo stesso paletto.

Potrebbero facilmente sradicarlo se ci provassero, ma continuano a credere di non poterlo fare.

E così rimangono prigionieri.....

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 17.10.08 18:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Ho visto il video dell'intervista agli studenti del liceo di San Cipriano :
Non so come definirli...ignoranti...conniventi...omertosi...
vigliacchi...imbecilli....
Mi hanno fatto pena.
In loro ho visto un esempio classico di chi vota berlusconi e soci .

Aldo F., napoli Commentatore certificato 17.10.08 18:28| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Sono una studentessa dell'Università di Pisa, E NON STIAMO PROTESTANDO CONTRO LA GELMINI MA CONTRO IL DL133 TREMONTI!!!!
Purtroppo nessuno lo dice ma stanno privatizzando l'università!!!!!!!

Francesca Rosi 17.10.08 17:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Vespri, è semplice: gli italiani NON SANNO cosa preveda, fino in fondo, la riforma Gelmini.

Fino a qualche tempo fa anch'io non ero in disaccordo: nulla contro la divisa, nulla contro il voto in condotta, sebbene avessi molto contro il maestro unico.

Poi, però, è venuto fuori che al di là di questa facciata rassicurante c'è molto altro.

Ci sono le università trasformate in fondazioni.
Ci sono i tagli alla ricerca.
C'è l'abolizione della SSIS.
C'è la chiusura e il ridimensionamento di molti istituti.

C'è, in sostanza, la fine della scuola pubblica.

Allora, invece di fare le capre che si informano solo mediante Porta a Porta e il TG5 proviamo a informarci fino in fondo.

A Pisa IL RETTORE (che non è un sindacalista) ha convocato l'assemblea di Ateneo (non succedeva da 30 anni!) a cui abbiamo partecipato in 6000. Solo 8 giorni prima, in Piazza dei Cavalieri, i partecipanti erano 3000!
Tutto il mondo dell'Università è in subbuglio, non solo qualche studentello. Anche i docenti. Anche i presidi. Anche i ricercatori. ANCHE I RETTORI!

La stessa Scuola Normale Superiore di Pisa (!) è in agitazione e ha disposto il blocco della didattica per una settimana.
E la Normale, caro Vespri, di solito non si muove perché alla Normale ti danno
- Alloggio;
- Mensa;
- Sussidio mensile.
Tu, in cambio, devi essere in pari con gli esami e avere MINIMO la media del 27. Non è nel loro interesse giocare ai rivoluzionari, ma si mobilitano anche loro.

Sai perché è arrivata a muoversi la Normale? Perché coi tagli alla ricerca rischia anche lei, rischiano i suoi dottorandi, i suoi ricercatori. Si muove perché gli studenti della Normale vogliono essere sicuri che continui a essere aperta a tutti, che non vi si entri pagando cifre astronomiche.

Se sono arrivati a muoversi il Magnifico Rettore e la Normale, non solo "i comunisti" (che secondo me ti sogni anche di notte) forse, e dico forse, ci sarebbe da riflettere.
Non trovi?
Tutti messi nel sacco dai sindacati? Non credo.

Federica Bianchi 18.10.08 02:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un' insegnante di scuola elementare, sono entrata in ruolo l'anno scorso,e finalmente ho finito di girare tutta Genova aspettando una telefonata alle sette del mattino che mi indicava dove lavorare quel giorno;quando arrivava la telefonata! Poi le supplenze annuali, poi finalmente la messa in ruolo! Finalmente, pensavo, ora potrò permettermi di accendere un mutuo per comprare la casa, ora ho la possibilità di pagare l' università a mia figlia, se vorrà frequentarla, ora le posso pagare le lezioni di flauto, visto che ama la musica...
Guadagno 1200 € al mese, ma fra quello che guadagna il marito e il mio stipendio ce la facciamo! E invece ... sono perdente posto, qualora venga introdotto l'insegnante unica, perciò ciao casa, ciao lezioni di musica, ciao università(visto che triplicheranno le tasse universitarie!) E a detta dei miei bambini e dei genitori sono una brava insegnante. Ancora oggi, nonostante siano già passati alle scuole medie, mi mandano e-mail o mi telefonano per dire che l' anno trascorso sotto le mie "grinfie" è stato l'anno più bello e divertente. Eppure dedico alla scuola moltissime ore oltre quelle didattiche, perchè sono una di quelle che contribuiscono anche alle attività del centro sportivo scolastico che è attivo dalle 16,30 fino alle 18,00. Queste ore sono pagate se ci sono i fondi di istituto con un contributo forfettario, ma se non ci sono fondi ... lo faccio ugualmente, perchè i genitori hanno problemi con il lavoro, perchè è bene lasciare i bambini in un ambiente sano, costruttivo, stimolante, come un ambieente sportivo o artistico, e lo si fa non certo per i soldi(anche perchè non ce ne danno),ma perchè si è consapevoli che è meglio un ambiente come quello che per strada. La ministra sa che esistono queste realtà estremamente educative, curate, ben gestite? potremmo continuare a dare questo tipo di offerta formativa così ampia ed articolata, domani?

Simona Diotalevi 17.10.08 23:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Oggi ho visto le strade piene di gente. Fiumane di gente incazzata.

Gli italiani, tranne le migliaia di unità della casta, i due milioni di

parenti e i due/cinque milioni di profittatori dell'imprenditoria,

finanza, mafie ecc., sono affamati, neri di rabbia e quasi pronti

a farsi giustizia... Ma i Pinochet nostrano continuano a dire che

sono al 90% nei sondaggi, che il popolo li adora, che tutto

va bien... e le loro tv continuano a tacere delle fiumane in strada

e degli stomaci vuoti e delle ruberie ormai ciclopiche e alla

luce del sole. E' probabile che con tutto il governo a appeso a

piazzale Loreto continueranno a dare gli stessi sondaggi

e a dire che SUA MAESTA' sta bene e lavora pro nobis...

cesare puntonieri della rocca 17.10.08 19:50| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che scrivo dopo anni che leggo e vi giuro che non ho parole. ho un figlio di 2 anni e mezzo e a fine anno ne nasce un altro...inizio a pentirmi per il male che gli sto facendo a farli vivere in questa merda.
lavoro nelle rinnovabili....per carità si pensa solo ai soldi..per il resto continuo a sopravvivere e a sperare che le cose possano cambiare; non solo in Italia ma ovunque. Io nel mio piccolo ci provo ma è un paliativo per la coscenza; non vedo via d'uscita al momento ma voglio credere che un mondo migliore ci possa essere.......e come diceva Fantozzi Ragionier Ugo....FORSE!!

Alessandro Stagnitto 17.10.08 17:32| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

CERTAMENTE I CELEBROLESI CHE GOVERNANO SI DEVONO CIRCONDARE DA ANCOR PIU' CELEBROLESI PER POTERLI DOMINARE, ALTRIMENTI NON SAREBBERO POSSIBILI TUTTI GLI IMBROGLI CHE RIESCONO A LEGIFERARE.

CIAO AUDREY

santina m., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 18:08| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

"Sono una mamma e voglio rispondere alla maestra che con coraggio e
lucidità, ha detto quello che spesso non vogliamo dire o ammettere neppure
noi genitori. La presenza di più insegnanti diminuiva il rischio di
lasciare i tuoi figli nelle mani di persone che, incapaci di
autoconsapevolezza, pensiero critico e capacità di gestire un ruolo così
complesso e delicato, trattano i bambini come esseri su cui scaricare
insoddisfazioni, frustrazioni e quanto di peggio l'essere umano ADULTO
possa produrre nella relazione educativa. Ora ci guardiamo e ci
diciamo..chi capiterà? Quali strumenti ha un bimbo e la sua famiglia per
incidere in questo tipo di scelte e per affrontare questo tipo di
dinamiche? Nelle scuole private forse questo rischio non c'è (?) ma nella
scuola pubblica al contrario il team andrebbe potenziato, altro che maestra
unica. Sono desolata e spaventata, ma almeno non ho il rimorso di avere
votato questa classe politica da brivido. "

annarita b., reggio emilia Commentatore certificato 17.10.08 19:13| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

PULEDRI CHE RAGLIANO

La Gelmini, come tutte le novizie, è arsa dal sacro fuoco dell'agire.
Vuole privilegiare anche nella scuola la meritocrazia, vuole che gli studenti miglior vengano premiati e che eventuali errori vengano sanati.
Il clima, nel suo entourage, è idilliaco.
Anche il tartassato Bossi junior, da un po' di tempo, è ottimista.
Sa che, nella peggiore delle ipotesi, gli verrà fatto ripetere l'esame di maturità a... Reggio Calabria!
Se po' fà!

nonno arzillo Commentatore certificato 17.10.08 18:37| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo stato ci vuole stupidi..mica intelligenti..altrimenti non ci sarebbe più nessuno di loro seduto sulle comode poltrone del parlamento!

lorenzo c. 17.10.08 17:31| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

meglio essere fascista che comunista, almeno si aveva un ideale che stì blogger nn sanno neanche cosa vuol dire averne uno.
Sai che goduria fare bere a gente come Desani-Castelluci una bella bottigliata di olio di ricino per schiarirgli le idee????
inesorably banned


io invece a tua madre la bottiglia di olio di ricino la metterei su per il culo...
sicuramente ne sarà soddisfatta

youseff horry Commentatore certificato 17.10.08 23:29| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi ci dice che la scuola verrà potenziata, ci saranno più qualità, più merito, più tempo pieno. Poi ci dice come farà:
- MENO scuole
- MENO ore
- MENO soldi
- MENO insegnanti
- MENO bidelli
- MENO libri gratuiti
Mi chiedo: ma qualcuno di destra si rende conto dell'idiozia di questo discorso? Se c'è qualche esemplare di destra-pensante, mi può dire come si fa a portare avanti un ragionamento così senza provare vergogna?

mariarita R. Commentatore certificato 18.10.08 10:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

LA RISPOSTA DI CONFALONIERI A GRILLO (anche loro leggono il blog....)

ECONOMIA 13:40
Mediaset: Confalonieri a Grillo, "Faccia l'Opa se ha i soldi"
MILANO - Il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri risponde a Beppe Grillo e conferma l'azione legale contro 'You Tube'. ''Se Beppe Grillo ha tutti i soldi lo faccia lui'' ha detto Confalonieri in risposta alla provocazione di Grillo che proponeva una Opa, offerta pubblica di acquisto, sul gruppo del biscione. Il presidente di Mediaset ha anche ribadito la necessarieta' della causa di risarcimento danni per 500 milioni di euro al sito che ha messo online filmati presi dalle reti del gruppo. "Se un amministratore ritiene che la sua azienda abbia subito un danno deve fare un'azione legale" ha spiegato Confalonieri. (Agr)

ALLORA ANCHE TUTTI I CITTADINI ITALIANI (alias amministrazioni della loro azienda),CHE DEVONO PAGARE PER I DANNI CAUSATI DA RETEQUATTRO CON LA MULTA DELLA CE E BANCHE E PALAZZINARI SENZA DIMENTICARE I 98 MILIARDI DELLE SLOT, O CON GLI STIPENDI CHE PAGHIAMO AGLI AVVOCATI E AMICI DEL QUARTIERINO DI BERLUONI E VELTRUSCONI CHE SONO IN PARLAMENTO....DOVREMMO FARE UN' AZIONE LEGALE PER RICHIEDERE..........MINIMO 300 MILIARDI DI EURO ...O FORSE RITENETE OPPORTUNO FAR DECIDERE A CONFALONIERI........

Carlo Grava Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 16:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

X BIASINI (ti biasimo!!!)

Si da il caso mio amatissimo Giovanni
che a rompere i "maroni" (tuo emerito
Leader)siate voi stupidotti mattinieri!!!
Neanche al sabato ci lasciate in pace!!!
Sai che cosa ti dico???

MA VAI IN MONA PORCO DU CAN!!!!
(Claudia si dice così????)

Buonissima giornata!!

GERONIMO . Commentatore certificato 18.10.08 08:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sabato 18 ottobre 2008 10.03.54

--------------------------------------------------------------------------------
Crisi mercati; Warren Buffett: "Comprate azioni americane"
"Sii avido quando gli altri sono cauti"

© APCOM
- "Comprate azioni americane". L'invito arriva da Warren Buffett. L'uomo più ricco del mondo, indicato come uno dei probabili futuri segretari al Tesoro Usa, celebre per la lungimiranza delle sue scelte di investimento, scrive: "sto comprando azioni americane. Sto parlando del mio portafoglio personale, quello in cui, in precedenza, non avevo che buoni del Tesoro del governo Usa. Se i prezzi continueranno a mantenersi interessanti, presto il mio patrimonio personale sarà composto al 100% da titoli americani".
"I miei acquisti - spiega - sono dettati da una semplice regola: sii cauto quando gli altri sono avidi, avido quando gli altri sono cauti".

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Bella citazione, Warren Buffett.

Te ne lascio una di mia:

"Aiuta chi sta peggio di te. Non te ne tornerà nulla probabilmente in termini economici, ma il tuo cuore splenderà di nuova luce".

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.08 10:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maroni ed i simboli

Maroni dice che il simbolo della lotta alla mafia, alla camorra è lo Stato! Dice che Saviano è solo un simbolo! Saviano, caro ministro, è, soprattutto, l'esempio di cosa vuol dire essere Uomini!
Caro ministro, se lo stato fosse davvero quello che lei dice, la mafia potrebbe essere annichilita in meno di un mese!
Difatti, non c'è paragone, in termini di potenza militare, tra uno stato italiano e la mafia!
La ragione per cui la mafia acquisisce sempre più potenza sta proprio nel fatto che lo stato non è affatto assente, ma sempre più connivente!
Se fosse completamente assente, i cittadini onesti, armandosi a loro volta, potrebbero reagire con maggiore efficacia di quanto vuole ostentare questo stato!
A riguardo dei cittadini campani che non si schierano apertamente contro la camorra, dirò qualcosa che molti non condivideranno certamente!
Perché mai i poveri dovrebbero combattere contro la camorra? Un padrone vale l'altro! Un affamatore vale l'altro!
Dove la mafia fa sentire meno i suoi effetti, abbiamo visto che razza di "imprenditori" esistono e persistono!
Gli "imprenditori" sono, ormai, esseri senza scrupoli e senz'anima e non saprei indicare in cosa possano distinguersi dai mafiosi propriamente detti!

Tatanka Mani Commentatore certificato 17.10.08 21:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

EMILIO FEDE, INTERVISTATO DA CANALE 5, HA CHIAMATO LA GRANBASSI

"GRAN BASCIA"

FACENDO FINTA, COME AL SOLITO, DI SBAGLIARE COGNOME

RIPETENDOLO OGNI VOLTA...

E' QUESTO IL PAESE IN CUI VIVIAMO, PURTROPPO!

CHE SCHIFO!

Gianluca Marazzi Commentatore certificato 17.10.08 18:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' IL MOMENTO DEI TAGLI.

1° TAGLIO :

IL NUMERO DEI POLITICI,
I LORO STIPENDI,
I LORO PRIVILEGI,
LE LORO PENSIONI.

2° TAGLIO :

I MANAGER DI STATO,
I BANCHIERI CORROTTI,
I FINANZIERI D'ASSALTO,
I TANGENTARI.

3° TAGLIO :

I PALAZZINARI,
GLI STROZZINI,
LA MALAVITA ORGANIZZATA,
L'IMMIGRAZIONE SELVAGGIA'.


LA GRAMIGNA CHE CI SOFFOCA VA TAGLIATA E BRUCIATA, SOLO COSI' POTRA' RISORGERE QUESTA TRIBOLATA ITALIA !!!


sandro spinetti 18.10.08 09:49| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il quarto, se ci sarà, introdurrà il pallottoliere in ogni classe."

NO! al pallottoliere. SI! l'insegnante, che giornalmente, inesorabilmente, un martellamento continuo, faccia ripetere la tavola pitagorica!!

Oggi, calcolatore, orologio con calcolatore, telefonino con calcolatore..Provate a chiedere a un ragazzino quanto fa 6 x 9, vi rispondera...69
(bel numero) peccato che la risposta sia sbagliata...la produzione di spazzatura aumenta.

Buon pomerigio

Salvatore.G.

salvatore giuliano (samurai 1), manchester Commentatore certificato 17.10.08 17:10| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Semplicemente straordinaria l'intervista di Roberto Saviano a Matrix,precisa,dettagliata,per certi versi angosciante.Solo un demente come Fede poteva criticare quest' uomo coraggioso,ma Emilio, le palle se le e'giocate, sempre se le aveva, sui tavoli verdi e rimane solo lo squallido direttore di un TG fazioso, e il leccaculo piu' allegorico di Silvio.Ho trovato "infelici"le esternazioni infelici del padano Maroni,volte a ridimensionare le denunzie dello scrittore e ad elogiare demagogicamente una magistratura che funziona,evidentemente, quella che non attacca il suo boss.
Sono i casalesi il problema ? Non credo.
Sono le connivenze politico mafiose che hanno ridotto a pezzi questo paese e che ci impediranno di risollevarci fin quanto quella feccia sara' seduta, al parlamento.
E' inutile farsi illusioni !
Bisogna acquisire la consapevolezza che non sono i casalesi la vera tragedia,il nemico e'lo stato.
Un'ultima considerazione scevra da ipocrisia e falso buonismo per chi in tutti i casi ritiene la pena di morte una barbarie.
Solo il patibolo per criminali puo' dare una luce di speranza per il futuro,chi conosce bene l'ambiente della camorra, sa bene che questa gente non si redime e fa anche proselitismo su tanti giovani che sanno di godere di una magistratura fin troppo tollerante con chi si macchia di crimini orrendi.
L'alternativa e' il naufragio.
Questi fra poco verranno a chiedere il pizzo sull'aria che respiri,sottovalutare il problema camorra e' da irresponsabili.

Carlo Rispoli 18.10.08 08:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

In realtà sono 130.000 i precari che perdono il lavoro 87.000 docenti e 44.000 ata.
Ma ancor più grave è la perdita di qualità, ci saranno docenti a tempo indeterninato che dopo aver insegnato per decenni una disciplina, risulteranno soprannumerari dovranno fare un veloce corso di riciclaggio in altra disciplina di circa 150 ore,se queta è qualita?
Inolre già adesso molte aule risultano inagibili per l'alto numero di alunni, cosa sucederà se adesso aumentiamo il numero di tre o quattro alunni per classe?, i nostri figli andranno a scuola in classi inagibili, fuori legge(626) ma leggittimati da un ministro ignorante.
Per non parlare delle altre ipotesi che si dovrebbero partorie, il reclutamento avverrà tramite chiamata diretta del preside, in barba alla sbandierata meritocrazia e favorendo il nepotismo, annullando le graduatorie permanenti organo che garantiscono un minimo di regole e meritocrazia, infatti se più avanti se hai più titoli e con voti migliori.
VIVA LA SCUOLA, ABBASSO LE STRONZATE DELLA GELMINI

fabrizio sciortino 18.10.08 08:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

E'ormai di dominio pubblico che la Gelmini comprò l'abilitazione per l'avvocatura (compiendo una truffa macroscopica con tanto di falso ideologico), e si sa che chi si abbassa a tanto ha fatto ben di peggio negli stadi antecedenti, comprando tutto, dalla licenza media in su... Del resto con metodi facilmente intuibili è riuscita a raggiungere paradossalmente lo scalino più alto: il Ministero dell'Istruzione!!! Finalmente può gridarla in faccia a tutti, maestri e professori, ragliando a squarciagola che il "mondo docente non può comprendere la sua riforma", ciò che la sua(?) mente partorisce...
Ma la somarella di testa d'asfalto almeno un poco poco di storia recente avrebbe per decenza dovuto studiarla: avrebbe imparato che è meglio non "sfrocoliare la mazzerella" alla Scuola... Movimento Studentesco docet... il mondo del lavoro è già in rivolta, basta una scintilla...

giobatta vico 18.10.08 07:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Il 9 ottobre 42 anni fa moriva Ernesto Rafael Guevara De la Serna più noto come Che Guevara.mentre Antonio Russo veniva assassinato a Tiblisi, 16 ottobre 2000) è stato un giornalista italiano free lance dimenticato dai suoi colleghi giornalisti scritti all'ordine dei giornalisti, ucciso in circostanze misteriose nei pressi della città georgiana di Tiblisi.Le anime di questi due grandi eroi morti nel mese di Ottobre con un'emozionante incitamento di ribellione giustizia e liberta' sembrano che con una caparbieta' di manovalanza civica e civile,guidano i 350mila studenti che sono scesi in tutte le strade delle citta' italiane,a protestare contro l'ignobile legge di Maria Stella Gelmini,che nella sua interezza pochezza,e' una legge con attenuanti passi di terrorimo umano,non si puo' per danaro speculare sul futuro dei bambini italiani.Ecco tutti i giovani che in questi giorni riempiono le piazze sono di una commozione gioiosa,viene da piangere dalla gioia 350mila ragazzi che per non farsi rubare il futuro da una classe politica decrepita vecchia seni,le anche nel buco del culo,lotta con slogan sacrosanti,i propri diritti.Nessuno di questi servi del potere non riesce a capire che la gioventu' e' il futuro della nostra martoriata nazione e loro con un passo minimo di altruismo si devono togliere dalle palle."

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.08 04:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ho riscontrato alcuni errori"di fondo"; primo il ministro della pubblica istruzione si chiama Tremonti,(Gelmini è soltanto il liquidatore); secondo non esiste alcuna riforma della scuola ma soltanto un progetto di tagli( per una riforma occorre qualcuno che di scuola ne sappia almeno qualcosa).Ovvio che i fasciopadanforzaitalioti cerchino di trovare pseudo motivazioni didattiche...in fondo se si ricopre una cacca con del borotalco si può dare l'illusione di una montagna sotto la neve, si riesce a ridurne anche un po' la puzza!


jianka G. 17.10.08 22:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma...il MEGATURACCIOLO va avanti...alla faccia della democrazia...
aiuti statali al settore auto (Fiat droga lapo)...
ma quelcane...il settore auto non vende perchè nessuno ha i soldi per comprarle!!!
ovvio comunque che un iMPRENDITORE aiuti gli imprenditori...alla faccia di quei pirla di operai che continuano a credere in Lui (si si la maiuscola ci sta, infatti lui è una divinità: il Gran Merdone)

Federico P., Negrar Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 19:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bene tra un po' penna e calamaio? secondo me nel fare questa riforma hanno preso come obiettivo il livello culturale del figlio di Bossi...giusto per capire gli interessi giovanili, no?!

Sofia Malaggi, Cremona Commentatore certificato 17.10.08 16:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

TUTTI A PARLARE
DI QUELLO CHE GUADAGNI QUELLO CHE RIMANE
TUTTI A GUARDARE
I GIOCHI A PREMI FACILI DA INDOVINARE
C’E’ LA PARTITA
HA PERSO LA TUA SQUADRA E QUESTO CAMBIA LA VITA
VUOI FARE DA GRANDE
ATTORE CALCIATORE O MISSSSSENZA MUTANDE
SIAMO CONTENTI
ABBIAMO TUTTO E CI TRATTIAMO COME DEFICIENTI
CHE BELLA MOTO
D’ALTRONDE C’E’ CHI PUO’ E INVECE CHI ARRIVA A NUOTO
SANTA PAZIENZA
NON HAI LA TV PIATTA E NON PUOI FARE SENZA
COME FACCIAMO
LA PAGHI TRA 20 ANNI COME PER IL DIVANO
TI VUOI SPOSARE
CON SETTECENTO RATE TE LA PUOI CAVARE
SEI SOTTO PRESSIONE
NESSUNO SI INTERESSA MA TI DANNO RAGIONE
SIAMO DEI GRANDI
CON TANTI NUMERINI E DEI CERCHIETTI BELLI TONDI
E’ UNA VITTORIA
NAZIONE DI AVVOCATI RICCHI CHE FANNO LA STORIA
GRANDE RISORSA
E CI SI MERAVIGLIA SE SI SCAPPA DI CORSA
PERO’ STIAMO BENE
LA GUERRA DEI POVERI A QUALCUNO CONVIENE
SIAMO CONTENTI
ABBIAMO TUTTO E CI TRATTIAMO COME DEFICIENTI
CHE BELLA MOTO
D’ALTRONDE C’E’ CHI PUO’ E INVECE CHI ARRIVA A NUOTO
GRANDE RISORSA
E CI SI MERAVIGLIA SE SI SCAPPA DI CORSA
PERO’ STIAMO BENE
LA GUERRA DEI POVERI A QUALCUNO CONVIENE
---------------------------------------
se qualcuno la vuole la può ricevere con 5 mesi di anticipo in anteprima.
formproductio@tiscali.it
Alessandra Dagostino.

Alessandra Dagostino Commentatore certificato 17.10.08 16:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Sarò una "fissata", ma secondo me sono anni che lo fanno di proposito a declassare sempre più la qualità dell'istruzione pubblica, ad ogni livello.
Non sono vecchia, ho solo trentasei anni, ma noto nei ragazzi diciottenni di oggi un'ignoranza abissale. Più sono ignoranti e più non capiscono un cazzo di politica e non se ne interessano, ma soprattutto sono pilotabili attraverso il bombardamento mediatico.
Però siccome il "delitto perfetto" non esiste, hanno dimenticato un piccolo particolare: LA RETE!
Sono convinta che internet sarà la nuova "scuola pubblica", quella dove tutti potranno attingere le informazioni e le nozioni.
Fino a qualche tempo fa, mi rammaricavo di non essere riuscita ad entrare nella scuola come insegnante, ma evidentemente non tutti i mali vengono per nuocere...

rossella d, reggio emilia -napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 16:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

I LEGHISTI
ODIANO I NEGRI
PER INVIDIA
PERCHE' SONO NERI DI NATURA
E SCHIAVI DI UN'ALTA POVERTA'
MENTRE LORO
PAGANO PER ABBRONZARSI NEI CENTRI BENESSERE
E SONO SCHIAVI DI UN NANO RICCO.


Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.08 09:02| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sicurezza del potere si fonda sull’ insicurezza dei cittadini.
L. Sciascia

Cheng Shih Commentatore certificato 17.10.08 17:55| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mauro Maggiora dice cose sacrosante e Bo Duke non sa nemmeno dove stia di casa la logica nonché la pedagogia, cosa che si era vista benissimo anche in altri post. Ma c'è chi continua a parlare di cose di cui non sa nulla e il motivo è quello che magari a scuola non c'è andato abbastanza o ci ha fatto la figura del salame. E forse quel soprannome dipende dal fatto che a ogni domanda scolastica rispondeva. "Bò"

giovanna v., Castel Maggiore Commentatore certificato 18.10.08 11:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Siamo in mano a dei cialtroni che sfasciano lo sfasciabile consapevolmente.
Un paese che non investe nella formazione e nella preparazione delle nuove generazioni a tutti i livelli è un paese che sceglie il suicidio, che diventerà sempre più debole, inadeguato, carente.
Un paese non di cittadini ma di consumatori senza soldi in tasca, ricattati, disinformati e spaventati. Un paese dal misero fututo.
Contenti voi..

Salvatore T., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 23:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Saviano non è un eroe
Cittadinanza onoraria a Roberto, solidarietà politica. Canovacci già scritti. Che sanno di commedia dell’arte. Quanto piacciono gli eroi a questa Italia patetica, che umilia la vita e onora la morte. Ne ha bisogno, se ne nutre, li fagocita. E’ necessario per portare il peso di una disonestà dilagante. Saviano non è un eroe come lo intendete voi; niente onori, nessuna riconoscenza da questa patria. Saviano è per noi, un eroe che invecchierà. Non elargite più onori, ma punite i criminali dell’olocausto campano e iniziate da chi siede su una comoda poltrona. Siamo noi che dobbiamo onorare Roberto, non voi. Voi gli volete dare una targa, chiamare una strada o una piazza col suo nome, noi vogliamo che viva la sua vita.
www.graziellamazzoni2.blogspot.com

graziella.mazzoni 17.10.08 23:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

gelmini asina


EdoHard Commentatore certificato 17.10.08 16:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

...pochissimi affermano che DIO riposa nei minerali,respira nelle piante(fosse cosi'!),si muove attraverso gli animali e pensa nell'uomo...

PERCORSO ILLUMINATO

LIO SUBCOSCIENTE, RACCONIGI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 22:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Bruxelles:L'Italia da i numeri...sbagliati.Secondo il commissario all'ambiente della UE i dati forniti dall'Italia per quanto riguarda il rapporto costi e tagli alla emissione dei gas serra l'Italia ha dato dei numeri che non stanno da nessuna parte,praticamente falsi.Secondo me li ha suggeriti l'"amico"Adolf Bush.Un bel vaffa all'ambiente e un grande aiuto agli "amiconi petrolieri".
Sempre da Bruxelles:L'UE dichiara illeggittima la Legge del "sig."Maroni per il reato di clandestinità in quanto chiaramente una legge razzista.Ma il pregiudicato Ministro ha detto praticamente,che se ne frega dell'Europa...Non avevo dubbi,per loro esiste solo la padania.

sax k., napoli Commentatore certificato 17.10.08 16:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Lo so che non c'entra nulla con la scuola, ma per questa Italia e per Brunetta, due canzoni una del 1975 Jannacci e una del 1976 di De Andrè.
Dite voi se non sono attuali!
Enzo Jannacci Quelli Che... (1975)
La Televisiun
La televisiun la g'ha na forsa de leun
la televisiun la g'ha paura de nisun
la televisiun la t'endormenta cume un cuiun.
Traduzione:
La televisione
La televisione ha una forza da leone
La televisione non ha paura di nessuno
La televisione di addormenta come un coglione.

Per Brunetta
Fabrizio De Andrè (1976)
Un Giudice
Cosa vuol dire avere
un metro e mezzo di statura,
ve lo rivelan gli occhi
e le battute della gente,
o la curiosità
d'una ragazza irriverente
che vi avvicina solo
per un suo dubbio impertinente:
vuole scoprir se è vero
quanto si dice intorno ai nani,
che siano i più forniti
della virtù meno apparente,
fra tutte le virtù
la più indecente.
Passano gli anni, i mesi,
e se li conti anche i minuti,
è triste trovarsi adulti
senza essere cresciuti;
la maldicenza insiste,
batte la lingua sul tamburo
fino a dire che un nano
è una carogna di sicuro
perché ha il cuore troppo
troppo vicino al buco del culo.
Fu nelle notti insonni
vegliate al lume del rancore
che preparai gli esami
diventai procuratore
per imboccar la strada
che dalle panche d'una cattedrale
porta alla sacrestia
quindi alla cattedra d'un tribunale
giudice finalmente,
arbitro in terra del bene e del male.
E allora la mia statura
non dispensò più buonumore
a chi alla sbarra in piedi
mi diceva "Vostro Onore",
e di affidarli al boia
fu un piacere del tutto mio,
prima di genuflettermi
nell'ora dell'addio
non conoscendo affatto
la statura di Dio.

piero m., san vito al tagliamento (PN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.08 12:21| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Già, le province, cosa diceva il cagnolino da guardia del nano (Gianfranco Fini) il 1 Maggio 2007?
"le Province sono inutili e quindi da abolire, sono il ricettacolo delle parentele della politica"

17 Ottobre 2008: Tagli, ritagli e controtagli....ma le province sono ancora lì. Che dice oggi il cagnolino?
"si discuta di province, ma no al'abolizione dei prefetti"

...ecco abbiamo già cambiato idea ed è passato più di un anno, tra un altro annetto il fido Fini avrà la stessa opinione di Berlusconi e nel frattempo avrà sistemato un pò di parenti e amici nelle suddette.

Paolo Cicerone, The Banana State of Pizzaland Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 16:31| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione


il balancio della merda
Conto economico della CASTA

ATTIVO
DIARIE E SUSSIDI AI VEROVINGI :
...........
Deputati , senatori , funzionari parlamentari , portaborse...
corte dei conti , consiglio di stato ,antitrust , organismi vari ,
Governo , ministeri inutili , sottosegretari
presidenza della repubblica , corte costituzionale
migliaia di funzionari comunali , provinciali , segretari , consorzi , clientele
migliaia di enti in liquidazioni , enti a partecipazione statale , finti
600.000 auto blu
pensioni , benefit , servizi gratis
aziende della caste , manager mantenuti dallo stato , concessionarie pubbliche , CAI ecc
Alcuni settori della Magistratura
Federalismo come dilatazione spese

PASSIVO
ALLA VOCE :

ITALIANI POPOLO DI MERDA

aumento delle tasse
prezzo petrolio ancora elevato
bollette varie
tasse comunali
tasse sui rifiuti ( +30%)
tagli alla scuola
tagli alla sanità
tagli agli investimenti nei servizi non clientelari
sospensione mutui 100%
limitazioni fidi a imprese
limitazione prestiti ai cittadini
azzerammento prestiti ai precari
inflazione reale * 10%
limitazione ammortizzatori sociali
mancanza lavoro
morti bianche piu' alte d'europa
lenta distruzione sanità pubblica a favore privato
lenta distruzione scuola pubblica per private
privatizzazione acqua
cementificazione ambiente
mancanza di lavoro
distruzione agricoltura e zero sussidi
zero sussidi alla disoccupazione
privazione diritti :
voto
referendum ( con legge attuale inapplicabile )
giustizia ( una sentenza dopo 5-10 anni )
legalità , scarsa applicazione regole
riduzione fondi forze di polizia
riduzione fondi alla magistratura
................

UTILE :

A LORO

A NOI MORTE

CHE ASPETTIAMO ?

CONTINUAMO A MONITORARE LA NOSTRA MORTE ?

PORCO ZIO !!!!!!!!!!!!!

Tinazzi


tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 16:26| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

UN POPOLO IGNORANTE SI GOVERNA MEGLIO!!!

Non è che ci voglia molto a capirlo,o sbaglio?

Il problema italiano è proprio un problema di cultura,dove per cultura si intende di senso civico.

La cultura è alla base di tutte le civiltà,e non si può trascurare l'importanza della scuola pubblica all'interno di ogni stato che voglia dirsi civile.

Le eccessive spese di gestione,gli insegnanti impreparati e raccomandati hanno fatto da contorno a questo stato di cose che hanno portato ad una fabbrica di studenti impreparati[me compreso]che di diritti civili ne conosce poco.

La scuola come tutto il resto va risistemato,ma non da questa classe politica,ne di destra,ne di centro e ne di sinistra.

Che la sinistra oggi cavalchi questa battaglia è vergognoso,che l'attuale governo la condanni è altrettanto vergognoso!

LA FORMAZIONE DI TUTTI I CITTADINI PASSA ATTRAVERSO UN'ISTRUZIONE DEGNA DI QUESTO NOME.

Torniamo sempre alla madre di tutti i nostri problemi:

Abbiamo una classe politica che se ne strafrega di tutte le nostre problematiche,se ne fregano di disastri ambientali,di sanità pubblica e di come finiremo di quì a poco.

CE LI DOBBIAMO TOGLIERE DALLE SCATOLE!!!E' SOLO E SEMPLICEMENTE QUESTO IL PROBLEMA.

SIMBOLO UNICO.

PROGRAMMA ELETTORALE TRATTO DALLE PRIMARIE IN RETE DEI CITTADINI.

RIUNIONE NAZIONALE DELLE LISTE E DEI MEETUP.

IL RESTO E' FUFFA!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Ognuno cerchi il suo meetup e partecipi attivamente.

http://beppegrillo.meetup.com/878/it/


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 18:44| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

V. E.S. T.R I.

I tuoi post si squagliano come neve al sole.
Anche io ti ho fatto clik.....

Non meriti di campare (un bel cancro prima o poi telo becchi.....) figuriamoci di postare qui.

V. E.S. T.R I. da oggi appena ti vedo:
Clik!

E buonasera al blog.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 19:24| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco come i tagli del governo condannano a morte l'Università
..studentessa Università di Pisa, ... Le nostre proteste non sono soltanto...contro il decreto Gelmini ma ANCHE contro la nuova legge Finanziaria presentata da Tremonti, legge che....condanna a morte l'Università pubblica. Mi spiego.

La legge 133/2008
http://www.camera.it/parlam/leggi/08133l.htm
prevede:

- riduzione annuale fino al 2013 del Fondo Finanziamento Ordinario di 467 mil.€(-6%)
- taglio del 46% sulle spese di funzionamento
- riduzione turnover al 20% per l'Università (cioè: su 5 docenti che vanno in pensione MAX 1 nuovo ricercatore) nel periodo 2009-2013 (in termini finanziari -64 mil.€ nel 2009, -190 mil.€ nel 2010, - 316 mil.€ nel 2011, - 417 mil.€ nel 2012, -455 mil.€ nel 2013)
- taglio complessivo: 4 MILIARDI in 5 anni
- istituzione di un percorso che permetta la trasformazione delle Università pubbliche in Istituti privati

Chi conosce il mondo dell'università sa che i primi 4 punti sono tali da ridurre in ginocchio qualsiasi Università pubblica. Fra 2 anni (non 10 ma 2!) la mia Università non sarà più in grado di sostenersi economicamente: o chiusura o privatizzazione

ho 24 anni, a 19 borsa di studio per "giovani talenti" dell'Istituto nazionale Alta matematica, una laurea triennale in Matematica con massimo dei voti, quest'anno la Specialità. Amo quello che studio e vorrei che il mio lavoro potesse risultare utile alla collettività. Ebbene, grazie al decreto Gelmini non potrò trasmettere ai ragazzi le conoscenze che ho, grazie alla legge 133 mi è preclusa ogni possibilità di entrare nel mondo della ricerca. Che ne sarà di me? Se voglio rimanere in Italia posso solo mettere la mia testa al servizio di qualche banca o qualche produttore di software privati. Oppure alzo i tacchi e me ne vado.
http://www.corriere.it/politica/08_ottobre_17/lettera_universita_gelmini_scuola_584b8d44-9ba1-11dd-a5ca-00144f02aabc.shtml
--
NIENTE UNIVERSITÀ PER I POVERI!
SOLO PER IL 2% "RICCO"

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.08 17:51| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

da "Repubblica""Le frecciate di Maroni a Saviano: "Non E' Il Solo Simbolo della Lotta ai Casalesi".......INFATTI: ...c'è anche COSENTINO!

Michele . Commentatore certificato 17.10.08 17:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

LICEO SCIENTIFICO DI CASAL DI PRINCIPE.


RIPETO LICEOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!


http://tv.repubblica.it/copertina/saviano-fatti-i-fatti-tuoi/25227?video

A Casal di Principe non dovete mandarci i militari, ma ci dovete costruire una CASERMA.


Capisc'a me

Antonio Cataldi 17.10.08 17:42| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LEGA E' L'ARMA FECALE DI MERDUSCONI

VOGLIONO IL FEDERALISMO FECALE PER SCARICARE LA LORO

MERDA IN TUTTO IL CENTRO SUD. COME GIA' SEGRETAMENTE

FANNO IN ACCORDO CON MAFIA 'NDRANGHETA E CAMORRA.

celso panini 17.10.08 18:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA GELMINI, LA CARFAGNA, LA PRESTIGIACOMO CONTANO NA SEGA ! SONO BELLE STATUINE STUPIDOTTE CHE DOPO ESSERE STATE ANA-LIZZATE DA BELRUSCONE GODURIONE E FORSE ALTRI SONO STATE PIAZZATE LI' A PRENDERSI LE INGIURIE DEGLI ITAGLIANI !!

DOPO AVER DATO VIA IL CULO HANNO VENDUTO PURE LA DIGNITA' !!

MA CHE BEL PAESE !!

carlo raggi 18.10.08 11:33| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

noi italiani abbiamo i politici che ci meritiamo. sembra banale ma è così.

antonio a., grugliasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.08 11:27| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori