Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Cossiga fuori dal Parlamento


video_cossiga.jpg
"Non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti all'ospedale"

"Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand'ero ministro dell'Interno. In primo luogo, lasciare perdere gli studenti dei licei, perchè pensi a cosa succederebbe se un ragazzino rimanesse ucciso o gravemente ferito... Lasciarli fare (gli universitari, ndr). Ritirare le forze di Polizia dalle strade e dalle Università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città. Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di Polizia e Carabinieri. Nel senso che le forze dell'ordine non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e picchiare anche quei docenti che li fomentano. Soprattutto i docenti. Non dico quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì... questa è la ricetta democratica: spegnere la fiamma prima che divampi l'incendio".
Intervista a Francesco Cossiga. Presidente emerito della Repubblica Italiana e senatore a vita.

Cossiga ha confessato. Ne va preso atto. In fin dei conti ne va apprezzata la sincerità, neppure Totò Riina aveva osato tanto. Ha solo detto quello che la maggior parte degli italiani sapeva: l'Italia non è una vera democrazia. Forse non lo è mai stata. Quante fandonie ci hanno raccontato da Piazza Fontana in avanti? Sul G8 di Genova? Chi ha attivato il timer delle stragi di Stato?
Cossiga ci ha fornito una lezione magistrale della strategia della tensione. Però, ora, dopo quelle frasi , va dimesso dal Senato e ritirata la sua nomina a presidente emerito della Repubblica Italiana. Voglio vedere se un deputato o un senatore avanzerà la proposta in Parlamento.
Se rimane al suo posto è una vergogna per il Paese e un insulto ai professori e agli studenti. Non va picchiato, è anche lui un docente anziano. Va solo accompagnato in una villa privata. Propongo, per non farlo sentire troppo solo villa Wanda di Arezzo. Insieme a Licio Gelli potrà rinverdire i vecchi tempi, parlare di Gladio, di Moro, dei servizi segreti...

Un consiglio ai ragazzi: portate alle manifestazioni una telecamera, riprendete sempre chi compie atti di violenza. Vedremo chi sono, da dove vengono, se sono dei "facinorosi", come dice lo psiconano, o "agenti provocatori pronti a tutto", come suggerisce Cossiga.

Il blog è a disposizione di studenti e professori per i loro video su interviste, manifestazioni e manganellature (so che saranno numerose). Nella barra in alto: "La Scuola in diretta", scorreranno in continuazione i video nei prossimi giorni. Caricate il video su YouTube e inviate la segnalazione al blog.
Loro non molleranno mai, noi neppure.



Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°42-vol3
del 19 ottobre 2008

24 Ott 2008, 17:27 | Scrivi | Commenti (1792) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

che vergogna, e lo abbiamo pagato per picchiare i nostri figli per piu di mezzo secolo.

RUGGIERO C., BARLETTA -BT Commentatore certificato 19.08.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento

oggi, nessun commento: la salma è ancora calda...

m@rc 19.08.10 02:57| 
 |
Rispondi al commento

grande cossiga!!
finalmente qualcuno ke nn si nasconde,e dice verità!!!
xkè,grillo parlante,invece di far pagare entrate ai tuoi spettacoli,nn ti porti alle prossime elezioni??????
o hai paura (come di pietro)ke il vizietto prenda anke a te,o a qualcuno di famiglia????
troppo facile criticare e urlare su un palco!!!!
mettiti alla prova e invece di delegare il questurino dipietro, o il venditore di libri e sputasentenze pagato da noi cittadini abbonati alla rai,
assumiti delle responsabilita' e mettiti in lista!!!!
grazie

anna boffano 13.02.09 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è veramente da vergognarsi di essere italiani... L'italia è ormai una repubblica delle banane, un paese da sudamerica degli anni 70. Riccardo
PS Grande Grillo vai avanti così

Riccardo Gabrielli 09.11.08 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Spero solo accada a lui...

Frida Proietti, Cremona Commentatore certificato 06.11.08 15:56| 
 |
Rispondi al commento

...vorrei tanto, ma proprio tanto, che si trattasse solo di un caso di demenza senile....!!!!

Lina Barci 03.11.08 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Comunque visto che ogni tanto parla io lo lascerei nel parlamento .. in un parlamento muto uno che parla è estremamente prezioso .. inoltre non lo fanno fuori perché hanno la scusa che è matto (almeno se non ricordo male lui stesso l'ha detto) .. ma forse fa finta di esserlo, per poter finalmente dire delle verità, ed espiare in parte i suoi peccati :)

Enrico F., Montesilvano Commentatore certificato 01.11.08 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Cossiga ha detto quello che già si sapeva. Ora voglio vedere se il camion che ha portato le mazze tricolori verrà sequestrato ed il suo proprietario e quelli che hanno usato le mazze saranno arrestati e pagheranno anche i danni provocati dal loro intervento visto che ci sono riprese (viste a Matrix) che li riprendono perfettamente.

Enrico F., Montesilvano Commentatore certificato 01.11.08 11:39| 
 |
Rispondi al commento

La barbarità di Cossiga, è fotografa nel metodo usato negli scontri avvenuti...in Piazza Navona (MI PARE) Ciò Dimostra che viviamo sotto un governo terroristico e senza scrupoli!.
Non so come fa il popolo italiano a non capire questo... che è tangibile dimostrato in quest'atto di delinguenza permesso dallo Stato... visto che la polizia assiste indifferente e lascia che avvenga il macello senza intervenire!. Come si vedono in TV. Un gruppo di delinguenti armati di spranche, pronti a sferrare un'attacco delinguenziale!. A viso scoperto... aspetta a sferrare un attacco sotto la protezione della Polizia di stato!.
QualsiaSI SCUSA APPESANTISCE LA delinguenziale criminalita del nostro governo e della polizia di stato!. Non si è trattato di uno scontro improvviso tra due fazioni opposte.: Di cui la polizia poteva optare di non intervenire per evitare il peggio.: Qui si vede un gruppo di delinguenti armati di spranche, a viso aperto, pronti a sferrare l'attacco sotto lo sguardo intifferente della polizia di Stato che equivale sotto lo sguardo del nostro governo!
La polizzia non ha niente da riflettere, ne da aspettare; Doveva circondare all'istante ed arrestare all'istante i trenta delinguenti armati!. Visto che la polizia Non l'anno fattopermettendo che questi hanno aggredito con spranche, giovani inermi; Ciò dimostra che gli ordini venivANO DALL'ALTO, e la polizia ha permesso il crimine di stato!. hanno dimostrato che aGISCONO ANCHE LORO AGLI ORDINE DELLA MAFIA, AGLI ORDINE DEL GOVERNO,Come nello stesso, è Morto Raciti!. Come nello stesso modo, un polizziotto spara in autostrada, ad un giovane seduto dentro la sua auto!. Crimini da killer!.Ancora impuniti! E infine si ha il coraggio di dire che la sinistra, fomenta i giovani!. Qui giovani nel diritto della Costituzionalita scioperano pacificamente! Ritengo allo stesso modo delinguenziale, se questo mio intervendo non viene mandato in onda!. Io ne rispondo di persona!. tito m. boris Autorizzo dare miei generalità!.

Salvatore M., San Donato Commentatore certificato 01.11.08 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Cossika fu, negli anni di guerra civile in Italia,un emissario delle multinazionali americane.
Lui stesso ha ammesso di essere stato della organizzazione clandestina americana operante in Italia e nel mondo e si è rivendicata ogni sua azione.
Questo,non sarebbe tanto grave se in quel tempo non avesse ricoperto incarichi di governo.
Insomma era una spia di uno stato straniero e con l'aggravante di ricoprire incarichi di stato.
Se poi ci mettiamo che nello gestire il rapimento del suo amico e discepolo,Moro,invece di prendere gli ordini dal parlamento e dallo stato italiano,dove ha giurato eterna fedeltà,si faceva consigliare dalla sua organizzazione e dai massoni di Celli e Berlusconi.
Ai posteri ardua sentenza.

mauriziomariani 31.10.08 04:30| 
 |
Rispondi al commento

e' una cosa di una gravita' inaudita.

se non si dimette o non lo costringono a dimettersi non c'e' piu' speranza per la povera Italia.

in nessun paese lontanamente democratico un affermazione del genere da parte di politico puo' restare impunita.

saluti dalla Danimarca,
S

Stefano Papetti 30.10.08 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Non mi stupisce. E mi stupisce che stupisca. Cossiga è ciò che è sempre stato (non sono così lontani i tempi del Kossiga e della Gladio). Il Parlamento è disseminato di gente così. Votata dal popolo (ricordiamocelo sempre). E il peggio, credo, ha ancora da venire. Tanti sono gli inquietanti presagi...

gero viccica 30.10.08 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Da sardo mi sento obbligato ad esprimere il mio pensiero sul "politico" che della Sardegna si è sempre dimenticato, per cui non credo che lui ci abbia mai rappresentato. Certo è d'obbligo però esprimere un sentimento di vergogna nei confronti di chi ha una idea tutta personale della democrazia, anche perchè in altri paesi tipi come lui sarebbero subito rimossi dal parlamento. In quanto genitore mi chiedo se al poco onorevole Cossiga sarebbe piaciuto che gli pestassero un eventuale figlio o nipote in piazza solo per usufruire di una prerogativa della democrazia: la libertà di opinione.

Nuvoli Dario 30.10.08 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Dici bene che le banche falliranno!. La truffa che sta prosciugando il liquido del popolo italiano, con tutti i giochi statali truccati; dove nessuno vince niente e tutti grattano e non vingono e si stannmo grattando pure le lenzuola!. Vi domandate perche... non vedete più quelle belle bionde che mostravano in tv.il sorteggio delle palline spinti dal vento che davano i numeri dell'otto e del Super'Enalotto, e che dicevano.: Guardate.: "Tutto alla Luce del Sole"!. Non vi domandate perche s'è fatta notte e non vedete più bambini che cercano PALLINE ARRUGGINITE... HO BELLE MACCHINE CHE ALLA LUCE DEL SOLO FACEVANO ROTOLARE LE PALLINE DANDO I NUMERI DELL'ENALOTTO, DEL L'OTTO!. PERCHE OGGI NON VEDETE PIU' TUTTO ALLA LUCE DEL SOLE... MA A CREDERE IN BUONA FEDE CHE 100 MILIONI DI EURO SONO STATI VINTI HA CATANIA?!. CHI VE LO CONFERMA... CHI VE LO GARANTISCE!. tito m. boris

Salvatore M., San Donato Commentatore certificato 30.10.08 01:26| 
 |
Rispondi al commento

Non so se ho capito bene, ma al ventesimo minuto della trasmissione Zapping di oggi 29 ottobre Aldo Forbice, elencando gli articoli del decreto Gelmini, ha parlato di 20.000.000 milioni di euro destinati all'edilizia scolastica, ANCORA EDILIZIA !!! Ma vi sembra possibile che si taglino 8.000.000 di euro a servizi essenziali e posti di lavoro per trasferirli nelle tasche dei soliti cementificatori? Ditemi che ho capito male

laura s., firenze Commentatore certificato 29.10.08 23:16| 
 |
Rispondi al commento

29-10-2008

http://tv.repubblica.it/copertina/scuola-scontri-a-piazza-navona/25719?video)


DUE ARRESTATI per i disordini di P.za Navona, uno di DESTRA e uno di SINISTRA.

DESTRA e SINISTRA hanno arruolato gente da infiltrare? INSIEME?

Questo è gravissimo! Litigiosi di giorno ma sempre uniti per fare schifo e schifezze.

Cossiga non è rimbambito, è solo un vecchio stronzo.

L'intervista rilasciata era "UNA DRITTA", e stamattina al Senato l'ha RIAFFERMATO. La prima qualche giorno prima, la seconda lo stesso giorno in cui sarebbe avvenuto.
Con quelle dichiarazioni ha voluto dare la vista a quegli italiani che sono ciechi o che hanno le fette di salame sugli occhi. Nessuno potrà costruirsi l'alibi del ragionevole dubbio.

Naturalmente il tutto con un palese divertimento, da vecchio stronzo.

Cosa può fare di più?
Può solo cucinare una buona pappa pronta, agli italiani (o pseudo-tali)

Fanculo.

Carla Chiari (carla chiari - milano), Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.08 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Sta venedo fuori pian pianino quello che veramente la casta politica pensa di tutti noi. I soliti sc ellerati, insensati, bifolchi, arretrati, idealisti, populisti...in quanti modi ci hanno sbeffeggiato. E dire che noi volevamo solo aiutarli a governarci meglio.
Beh, On. Cossiga, ora abbiamo capito tutti chi avrebbe dovuto infilarsi carota e bastone su per il culo...

Gianfranco ., Catanzaro Commentatore certificato 29.10.08 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
si Cossiga ha detto quello che abbiamo sempre saputo, ma in questa maniera mi sembra abbia sputtanato nel modo più chiaro e semplice tutto quello che verrà messo in atto nei prossimi giorni e cioè esattamente quanto ha scritto Cossiga. A me, più che una confessione, peraltro superflua, sembra che abbia voluto mettere il bastone tra le ruote a chi, nel governo, pensava di applicare la solita metodologia del caso.
Non credo di avere torto.
Non vi sembra?

pierluigi ziliotto, verona Commentatore certificato 29.10.08 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni giorno mi sento sempre meno italiana ma cn quell k ho lett gg..davvero assurdo anke se già sapevo ke il nostro è un finto paese democratico..peggio della dittatura..ma noi combatteremo..da gg parte la nostra battaglia cn manifestazioni occupazione autogestione..nn possono rovinarci!abbiamo diritto allo studio..e noi povera gente k nn siamo figli di papà abbiamo diritto cm tutti gli altri!!!!!!!!SPERIAMO DI VINCERE..e nn di rimanere fermi vogliono un popolo ignorate..e nn lo siamo x qsto noiPOPOLO ci muoveremo

giulia poli 29.10.08 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Perchè al posto di aspettare che qualcuno al "Parlamento" proponga l'espulsione di Cossiga, non facciamo una petizione e lo cacciamo noi? altrimenti rimarrà lì, per sempre.

M.R. 29.10.08 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Ore 18.48: Cossiga è stato buon profeta. Oggi a Roma gli studenti sono stati picchiati da un gruppo di provocatori sotto gli occhi della Polizia. Chi sono i provocatori, chi li ha mandati, chi li ha pagati e, soprattutto, come hanno potuto arrivare con un camion in Piazza Navona?(Beppe)

«È una violenza, ho convocato Maroni per dargli indicazioni su come devono intervenire le forze dell'ordine»(Berlusconi)(Ilmessagero)

Napolitano: stop alle contrapposizioni, serve il dialogo(Ilmessagero)

forza italia(carabinieri) 29.10.08 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Per l'uso di energie alternative segnalo il comune di Portico-San Benedetto in provincia di Forlì. Il sindaco è un giovanissimo ingegnere, Betti Mirko, appartenente ad una lista civica

Paola Zaccarelli 29.10.08 19:10| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere se è possibile gentilmente la ricetta per fare il detersivo per la lavastoviglie e se possibile avere il nome della sfera magnetica per la lavatrice ; visto a reggio emilia il 28/10/08stettacolo delirio. grande beppe grazie.stefano

stefano carbognani 29.10.08 16:35| 
 |
Rispondi al commento

SCONTRI IN PIAZZA NAVONA TRA GLI STUDENTI POCO FA.Forse era proprio demenza senile..ha confessato.Ora qualcuno fermi questo massacro.

Junior Cordella 29.10.08 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente non penso che Cossiga sia così ingenuo da confessare pubblicamente una cosa del genere, a meno che non sia affetto da demenza senile. Certamente quello che ha (avrebbe) detto rispecchia bene il suo modo di gestire l'ordine pubblico,soprattutto nel contesto storico di quando era ministro degli Interni, ovvero il periodo più buio del secondo dopoguerra,con un Paese stretto dalla morsadel terrorismo e dai vari servizi segreti deviati, P2 ecc e uno Stato assolutamente debole e inefficiente a tutti i livelli.

Lorenzo Carbone 29.10.08 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente penso che siamo un popolo di egoisti.... gli studenti non andavano lasciati soli in piazza....dovevano scendere in piazza i precari non stabilizzati...i disoccupati nuovi e vecchi... tutti quelli che avevano un valido motivo per contestare l'attuale dittatura.
Possibile che non c'è un Obama in italia capace di svegliare questo maledetto senso civico? Possibile che non c'è nessuno in grado di creare uno schieramento trasversale che dia vita ad una sola voce contro le angherie di questo governo che non ha niente di democratico e legale? Basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

costanza d., latina Commentatore certificato 29.10.08 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Tutta colpa della legge Basaglia altrimenti sarebbe rinchiuso da anni

Franco Guerci, Genova Commentatore certificato 29.10.08 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa ma ho sbagliato a scrivere Gandhi
claudia pettinari

claudia pettinari, Villar Perosa Commentatore certificato 29.10.08 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Mezz'ora fa il decreto Gelmini è stato converito in legge.
I senatori di IdV promettono un referendum, ci attiviamo per organizzarlo?

Cristian Veronesi 29.10.08 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma vi serviva una confessione per aprire gli okki e capire ke funziona così il mondo (nn solo l'italia)?..i film prendono spunto dalla realtà..o viceversa...

willi x 29.10.08 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono chiari sintomi della senilita', dopo tutto ha 80 anni. So bene che all'interno del Parlamento italiano e' poco piu' di un ragazzino, data l'eta' media dei componenti, ma fuori di li'...

Michela Orefice, Pesaro Commentatore certificato 29.10.08 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono un'insegnante elementare che il 4 ottobre ha manifestato a Torino con i propri figli(S.11 anni e A.8 anni) nella mia smisusrata ingenuità pensavo di mostrare ai miei bambini come si deve essere partecipi e resposabili nella lotta in cui si crede, mi vengono i brividi se solo penso quale logica repressiva viene paventata dal governo per chi dissente pacificamente nelle piazze, mi sembra di vivere in un periodo che ricorda molto certe pagine di storia lette sui libri... spero di no!
In ogni caso noi insegnanti continueremo a lottare per difendere la scuola.
Io vorrei sapere se le persone sanno che gli insegnanti fanno corsi di aggiornamanto facoltativi per essere sempre più aggiornati su nuove metodologie,problematiche (integrazione alunni stranieri, bullismo, dislessia, discalculia, ipervattività problema da afrrontare SENZA LE PASTIGLIE)corsi che impegnano molte ore per altro non retribuite,nemmeno le spese.
ieri sera a ballarò il rappresentante dell Lega ha detto che l'introduzione dei tre maestri su due classi HA MINATO ALLA BASE L'INSGAMENTO DELLA CONVIVENZA CIVILE dubito che Cossiga sia andato elle elementari quando c'eranoi tre maestri! La convivenza civile purtroppo viene lesa proprio da chi ci vuol far credere il contrario.
Gandi è riuscito a liberare l'india dall'egemonia inglese boicottandone i servizi chissà se noi italiani riusciamo a far la stessa cosa contro chi ci governa e continua a fare leggi ad personam.
Properrei di pensarci la rete internet è molto potente
Saluti. Claudia Pettinari

Claudia Pettinari 29.10.08 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il signor 'presidente emerito' Cossiga si commenta da solo da quanto è ridicolo: perché, ad esempio, non ripensa a quando era nella Prima Repubblica come Ministro degli Interni, nonché fautore di quella legge ignobile come la cosiddetta 'Legge Reale'??

Jonathan Gaddi Giomini (starbluesjony), Porano (TR) Commentatore certificato 29.10.08 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Ha una sola attenuante per quello che ha dichiarato spudoratamente:
SONO PAROLE DI UN POVERO VECCHIO OTTANTENNE! malato di protagonismo, disposto a dire qualsiasi cagata pur di avere un riflettore acceso ed una telecamerina puntata in faccia.
Aggiungo solo che non è casuale che dica queste cose solo ora con Berlusconi&picciottii al potere! Evidentemente si sente spalleggiato da questi compagni di merende.
Mi vergogno di essere italiano

sa clà 29.10.08 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Di Cardulli
(morte di Giorgiana) La tensione à molto alta. Si formano cortei. La polizia interviene per disperdere chi manifesta. Le cariche sono violente, vengono picchiati anche giornalisti e fotografi. I poliziotti lanciano candelotti lacrimogeni, sparano. Pochi minuti prima delle ore 20 una violenta carica. Due ragazze vengono colpite dai proiettili sparati da Ponte Garibaldi. Lì, su quel ponte si erano arroccati poliziotti e carabinieri.
Giorgiana Masi, 19 anni, studentessa del liceo Pasteur, viene colpita alla schiena. Per lei non c’è scampo, muore durante il trasporto all’ospedale. Elena Ascione, un’altra giovane, viene colpita alle gambe e se la caverà. “Questa storia, drammatica, giorni neri della Repubblica - dice Nicotra - non può finire così, nel nulla degli ignoti. Le interviste di Cossiga rappresentano una confessione in piena regola su come lui, ministro, governava l’ordine pubblico tra il 1976 e il 1978. Spesso si parla di misteri inviolabili. In questo caso può non essere così, se si riapre l’inchiesta”.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.10.08 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Di Cardulli
(morte di Giorgiana) Nicotra ricorda che Franco Fedeli, allora direttore di Nuova Polizia, dichiarò che alcune foto riportavano immagini di persone non conosciute come appartenenti alla forze dell’ordine; che si parlò anche di Gladio, che il “picconatore” ben conosce. Le foto parlavano chiaro: c’erano persone in borghese, armate, protette da cordoni della forze dell’ordine. Quel giorno non lo abbiamo mai dimenticato, così come non abbiamo dimenticato Genova quando bisognava organizzare la repressione. Anche da altri paesi, preoccupati che prendessero ulteriore forza i movimenti che si andavano sviluppando, venivano pressioni in questo senso.”
Ora lo scenario è cambiato. Le dichiarazioni di oggi smentiscono le affermazioni di allora. “Ci avvicinano alla verità”, dice Nicotra, perciò chiediamo alla magistratura di riaprire l’inchiesta”. Foto e immagini, testimonianze anche, indicavano che la polizia aveva sparato, ma tutto ciò non fu ritenuto sufficiente per individuare il o i colpevoli. L’inchiesta per omicidio si concluse nel 1981 con una sentenza di archiviazione da parte del giudice istruttore Claudio D’Angelo “per essere rimasti ignoti gli autori del reato”.
Torniamo a quei giorni. Il 12 maggio, anniversario della vittoria referendaria sul divorzio, i radicali avevano deciso di tenere un sit–in in piazza Navona. A Roma, dal Viminale, era venuto l’assoluto divieto di tenere manifestazioni pubbliche dopo la morte di un agente di polizia durante gli scontri che vi erano stati. Per far rispettare il divieto che rappresentava un grave restringimento degli spazi di democrazia, il ministro Cossiga schierava migliaia di poliziotti e carabinieri in assetto di guerra. Raccontano le cronache e noi ne siamo testimoni, che fra le forze dell’ordine vi fossero agenti in borghese delle squadre speciali, anche travestiti da “autonomi”.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.10.08 07:35| 
 |
Rispondi al commento

di Alessandro Cardulli
Le analogie con quanto Cossiga afferma oggi riguardo alla gestione del conflitto di piazza durante gli anni ’70 non possono non riportarci a Genova. Infiltrare agenti in borghese nel movimento, provocare, creare l’incidente, far scattare la repressione. Una tecnica nota, che oggi, di fronte al dilagare delle proteste, si ripropone.
Alfio Nicotra, responsabile del dipartimento Pace e Movimenti del Prc, portavoce del Genoa Social Forum durante le giornate del G8 di Genova 2001 dice:
“Hai richiamato Genova, il G8, la morte di Carlo Giuliani, la ‘mattanza’ nelle caserme della polizia, le analogie con quanto Cossiga afferma oggi in diverse interviste in cui offre consigli al ministro Maroni su come dare “mazzolate” agli studenti, a chi manifesta, come lui fece quando venne uccisa Giorgiana Masi, 12 maggio 1977 mentre scappava sul Ponte Garibaldi, colpita alla schiena dal fuoco della polizia. Per questo ritengo che la magistratura abbia il dovere di riaprire l’inchiesta. Anche a me quando ho letto le istruzioni per l’uso, sono tornati alla mente quei giorni drammatici. Provocare, creare l’incidente, poi passare alla repressione: tecniche tristemente note che si vogliono oggi riproporre. Ero uno dei portavoce del “Genova Social Forum: Prima il capo della polizia, De Gennaro, poi il ministro Scajola, ci assicurarono che la polizia non avrebbe usato le armi. Sappiamo com’ è finita”.
Cossiga, poco dopo l’uccisione di Giorgiana Masi, alla Camera presieduta allora da Pietro Ingrao, dichiarò che non c’erano infiltrati nelle forze di polizia, che non c’erano agenti in borghese e che tutto era accaduto per colpa dei manifestanti. Poi cambiò versione diverse volte dicendo sempre che la polizia non aveva sparato. “ Noi – dice Nicotra – i consigli di Cossiga li abbiamo vissuti sulla nostra pelle quando il “picconatore” sedeva al Viminale.”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.10.08 07:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che mi spaventa è la facilità con cui ultimamente sempre più cariche politiche si stiano lasciando scappare affermazioni del genere. Dalle TV non ne sappiamo nulla e passa tutto nel dimenticatoio...e bravi italiani siamo i migliori a prenderla nel culo

Andrea Mura 28.10.08 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'intervista a Cossiga mi chiedo che differenza ci sia tra i servizi segreti e i terroristi, e perche' mai i secondi vengano combattuti (come e' giusto che sia) mentre i primi no.
Essi infatti non sono al servizio dello Stato (cioe' dei cittadini) ma della classe dirigente. Il problema e' che chiunque cerchi di abolirli farebbe la fine di J.F. Kennedy

homo SAPIENS 28.10.08 20:21| 
 |
Rispondi al commento

dimenticavo..un altro quadro della cia aveva confessato una volta in pensione(il nome non lo ricordo):l'esperienza maturata in italia dopo la seconda guerra,ci aveva aiutato per il colpo di stato in cile con pinochet

meuri s 28.10.08 20:09| 
 |
Rispondi al commento

cossiga ha detto ciò che già si sapeva..ecco come manipolavano le brigate rosse e i gruppi di estrema destra, una vecchia tattica importata direttamente dall'america con la cia!!! praticamente un governo democratico deve saper manipolare tutto al fine di mantenere il popolo dormiente e incosciente

meuri s 28.10.08 20:02| 
 |
Rispondi al commento

E non potrebbe essere che queste tecniche, opportunamente riviste, si possano applicare anche ai blog "sovversivi" come questo?

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.08 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Questa si può tecnicamente considerare una confessione, mi pare.

Da chi ha imparato queste raffinate tecniche democratiche? Da Pino Che?

Siamo a buon diritto una democrazia di facciata. In realtà siamo in telecrazia, la propaganda è riuscita a annullare esercito opposizione e opinione pubblica. La propaganda 2.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.08 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Francesco è un sincero assassino.Dopo aver fatto ammazzare Giorgiana,oggi ne rivendica anche la sua paternità.
Se avessi fatto io una affermazione così,oggi mi sarebbero piombati subito i "famosi"carabinieri incappucciati.
Invece lo ha detto lui.
Vabbè che con quella bocca può dire ciò che vuole...

mauriziomariani 28.10.08 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Cossiga bastardo assassino!! FUORI DAL PARLAMENTO!!!

Daniele Cardu 28.10.08 15:09| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che per il presidente emerito suoni presto non la sirena dell'ambulanza, ma una campana a morto.

giuseppe cataldi 28.10.08 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo l'intervista di Cossiga sono felice di poter contribuire con un appassionato, sano, altisonante sincero e sentito VAFFANCULO COSSIGA! MENO MALE CHE FRA POCO VAI AL CREATORE. Io il 30 non vado al lavoro, sono un professionista, ma scendo in piazza con i miei figli ! Forza genitori la scuola se ne cade a pezzi ed i soldi li tirano fuori solo per l'Alitalia ! p.s. dove sono finiti quei 300.000.000,00 di euro ?

paolo gaeta 28.10.08 12:41| 
 |
Rispondi al commento

I DIMOSTRANTI:

IL MINISTRO SCELBA LI MANDAVA AL CIMITERO.

IL MINISTRO COSSIGA LI MANDAVA ALL'OSPEDALE.

COSA FARA' MARONI?

CIAO A TUTTI. * PIERO FALANCIA*

orfeo nitrebla Commentatore certificato 28.10.08 12:20| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' TROVANO OSPITALITA' IN COSI' TANTI E SOLO DA NOI, E MAGARI ELETTI CON GRANDE PERCENTUALE DI VOTI, PERSONAGGI COME ANDREOTTI, RAUTI, COSSIGA, BROGLIUSCONI? CHI E' CAUSA E CHI EFFETTO? SALUTI

ivan IV Commentatore certificato 28.10.08 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La confessione di cossiga solleva il classico coperchio del pentolone : con poche battute, spiega come con altri esponenti del suo partito organizzasse le azioni poliziesche degli anni 70 e 80, culminate con la morte di molti giovani nel corso delle manifestazioni di quegli anni. Ma lo stesso metodo venne adottato anche infiltrando le brigate rosse ( vedasi la conclusione del caso Moro, dove la vedova denuncia da trent'anni, inascoltata, la collusione di esponenti del suo partito ). L'Italia fu gestita in quegli anni alla stregua di un paese sudamericano ( Cile di Pinochet, Argentina ed altri ), e chi governa oggi è " degno " seguace di quella gente ( vedasi G 8 ed altri esempi).

rudy t., genova Commentatore certificato 28.10.08 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora questo cadavere esiste.....
ma nessuno ricorda il maggio del '92 con le sue dichiarazioni, anzi le "picconnatte", di seguito la bomba a Capaci....., le elezioni di Scalfaro..... il silezio TOTALEEEEE!!!!

Paolo Alessandroni Commentatore in marcia al V2day 28.10.08 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Cossiga sta alla democrazia come un tumore sta al corpo umano.
E' un uomo che si dovrebbe solo vergognare.
Ha 'sguazzato' per 30 anni nella democrazia cristiana e solo dopo che è diventato presidente della repubblica e quindi con POLTRONA a vita ha iniziato a tirare le picconate.
Perchè non le ha tirate prima?
Forse perchè conosceva la natura dei suoi colleghi di partito che non erano molto teneri!!!
Avrebbero impiegato una frazione di secondo a farlo fuori politicamente.
Dovrebbe stare a non meno di 30 Km da un posto dove si esercita la democrazia.
Ma Cossiga non era ministro dell'interno durante le manifestazioni studentesche di Bologna del 79,
quando è stato ammazzato Francesco Lorusso dalla polizia?
Non succedeva allora che poliziotti vestiti come studenti si univano a loro e iniziavano a tirare pietre contro i propri colleghi autorizzandoli alla carica?
Io c'ero ed ho respirato tanto di quei lacrimogeni che mi è bastato.
Cossiga ha un altro 'merito':
con il suo comportamento, mai visto prima, il popolo comune ha iniziato a ragionare in questo modo:
Se il presidente della repubblica parla così, vuol dire che io posso fare di peggio.
Da quel periodo iniziarono a proliferare movimenti indipendendisti, razzisti ecc. per sfociare al letame che oggi è stato chiamato a governarci.
Viva Cossiga!

Vincenzo Carinci 28.10.08 09:09| 
 |
Rispondi al commento

lunedì a "Faccia a Faccia" (RADIO 3) la S-CARFAGNA ha elogiato lecco-meliosamente l'infiltrato-picchiatore COSSIGA, che ha scritto la prefazione al suo libello, che sarà presentato sempre con lui in qualche meeting mondano.
Pappa-e-ciccia! d'altronde che ci si può aspettare da una che ha ancora il coraggio di dichiarare che il modello di donna a cui si ispira sia la Margaret Thatcher, quella che insieme al presidente Regan ha costruito questa economia ultra-liberista sregolata ed avida che ha sfruttato ogni risorsa distruggendo umanamente, ambientalmente ed economicamente il pianeta, la nostra Madre-Terra. Ha anche la bella-faccia-di-bronzo di dichiararlo senza alcuna vergogna, spudoratamente, d'altronde è abituata alla doppia morale, del "siamo disposte a tutto per il potere", dai calendari al pugno-di-ferro ...l'importante è che si occultino le prove così come per la prostituzione-schiavismo minorile tolta dalle strade mentre in televisione è tutto uno sculettare-smutandato: CHE MINESTRONA!!!! rocLIBERACITTADINANZA

rossella rispoli 28.10.08 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Hanno messo su ebay l'Università della Sapienza e di Tor Vergata.
Buona idea!
Proporrei di mettere in vendita anche Berlusconi e Cossiga.
Va bene che sono rincitrulliti, inquietanti malgrado la vecchiezza che non gli ha aumentato la saggezza o la responsabilità, ma li ha resi feticci ancora più disgustosi, laidi, archeologici, obsoleti e terrificanti, ma magari come nani da giardino per qualche museo dell'orrore o qualche mostra di magia nera vanno ancora bene.
Per male che vada, se li può sempre comprare qualche circolo studentesco come bersaglio da freccette.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.08 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Aldo Martello
bello il tuo sito www.paroleimprobabili.splinder.it
bella la foto della Gelmini col tricolore arrotolato in bocca che le cola come bava di sangue dagli angoli
Io vedo blog sul calcio gettonatissimi che ammucchiano migliaia di post. Ma un blog su Cossiga ha scarsi interventi
Il mio timore è che un giovane manifestante veda la sua indignazione, il suo entusiasmo, il suo futuro compromesso ma si disinteressi del passato.
Purtroppo in Italia il passato non è superato.
Cossiga non è passato remoto è il presente
i suoi metodi sono il presente
il suo potere è il presente
Quello che ha perpetrato si è ripetuto troppe volte e si ripeterà
B è garanzia di un fascismo piduista che si ripresenterà se non reagiamo, così come si è presentato a Genova
le assoluzioni dei torturatori e le premiazioni dei carnefici sono qui ora
quel De Gennaro è ora al potere e dx e sx se lo trasmettono con cura come una reliquia preziosa, il B del G8 è lì, il parlamento che chiuse gli occhi e rifiutò di vedere è lì, Manganelli è lì, il Sisde e il Sismi sono lì, il potere peggiore si perpetua in modo atroce e vedremo altri morti "alla Cossiga", altri morti come Carlo, come Giorgiana, ma anche come Federico Aldrovandi, morti impuniti. Nessuno di questi pseudo partiti, tra tante riforme, ne propone una sulle torture della polizia, QUA LA TORTURA NON E' REATO, E NON E' REATO L'OMICIDIO FATTO DA UN POLIZIOTTO! (E Veltroni?). E' 3° mondo!
Se ci sarà un altro morto innocente, i media lo uccideranno una 2a volta elogiando chi lo ha ammazzato! Il Corriere farà l'apologia dell'assassino così come ha fatto l'apologia della tortura (Panebianco) o dell'assoluta libertà di mercato liberista (Ostellino)
Non c'è immondezza da cui i media si siano tirati fuori! E il popolo bue beve tutto. La situazione è paurosa!
Qui non è cambiato nulla, il fascismo formale e sostanziale dilaga, e forse i giovani non lo sanno
non ci pensano.
E io sono atterrita perché mi sento responsabile

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.08 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Alessio, mi hanno regalato sky ma i difetti (o vizi?) sono tanti e davvero sconsiglierei di comprarsela (salvo forse per lo sport)
In passato ho tentato di protestare con sky senza riuscirci
Un tempo c'erano film nuovi appena usciti nei circuiti cinematografici e una certa scelta, e telefilm di altri paesi europei e bei documentari, c'era un canale dedicato all'arte, uno alla musica ecc, oggi cultura zero, più che cose vecchie e stantie non vedo. Non ci sono che repliche da mediaset (tipo il medico in famiglia) e di cose vecchissime, ridate mille volte, non ci sono invece repliche dal terzo canale tv o teatro o cose serie o attualità, ci sono gli stessi film e telefilm che danno sulle reti nazionali (tipo Ugly Betty o Friends), alcuni canali danno lo stesso programma ma sciftato di un'ora, altri sono spariti per far posto all'HD che richiede un altro costo ecc (una vera truffa), sta aumentando la pubblicità che dovrebbe starsene fuori, se ci aggiungiamo la carenza di informazione e rainews24 che è diventata uno schifo è tutta una vera presa per il culo
Pagare 40- 60 euro al mese per questa schifezza mi pare troppo, più il magazine che avevano detto che era gratis
E riguardo al loro giornalino non hanno fatto che aumentarne il prezzo decine di volte ricavandone ogni volta decine di milioni abusivi di euro
Ora leggo che gli abbonati di sky sono in chiaro
e con facilità si può leggere il loro nome e cognome, indirizzo, telefono, codice fiscale o partita IVA, tipo di abbonamento.. Mi pare immondo
Che aspetta il garante a fare una indagine?
Possibile che in Italia sia garantito solo chi delinque? E se è un politico di più? Siano maledetti i politici che godono di questi cappelli di sicurezza fatti da loro solo per loro!! E che per quanto vada male il paese, pensano solo a darsi nuovi aumenti di stipendio e nuove garanzia di intoccabilità! L'ultimo aumento è stato proprio uno schiaffo in faccia al paese!

Mi dici per favore quale indirizzo e mail hai usato?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.08 07:18| 
 |
Rispondi al commento

Petizione alla stampa internazionale

http://www.worriedteachers.com/sign/list/worriedteachers

Melanie Segal 28.10.08 06:34| 
 |
Rispondi al commento

Un solo grido un solo allarme Cossiga in fiamme Cossiga in fiamme.......

ciao BEPPE

Crescenzo Raucci 27.10.08 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Quando ho letto quel che ha dichiarato il nostro senatore a vita, ho subito cercato analogie con il principe di Machiavelli. Mi sono cadute le braccia. Ho capito che in cinquecento anni di storia, l'umanità non si è evoluta per niente. E' semplicemente scandaloso che uomini così cinici, spietati, e perchè no, anche crudeli (picchiare a sangue le maestre ragazzine) detengano il potere. Purtroppo mi trovo a condividere il pensiero di chi dice che qui, in Italia, la democrazia non è mai esistita, forse non esisterà mai.

gigi Roncheie 27.10.08 21:06| 
 |
Rispondi al commento

ORA BASTA!!! VOGLIAMO COSSIGA FUORI DAL PARLAMENTO!!!

Marco B. Commentatore certificato 27.10.08 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Io non credo che certi piccoli problemi (vitiliggine, psoriasi ecc.ecc.) possano dipendere da disturbi della coscienza (tra il conscio e l'inconscio), certo Cossiga, the gladiator president, ci da un bel colpo.

telocaccio giovanni 27.10.08 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna, immensa vergogna! Cossiga come Pinochet. Fuori dal parlamento!!!
Nel nostro paese la democrazia è un'utopia, che se lo mettano in testa tutti i benpensanti.

Claudia R. 27.10.08 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Come recita un famoso proverbio:
"a pensar male si fa peccato, ma molto spesso ci si azzecca".
Le dichiarazioni dell'emerito presidente della Repubblica, danno ragione a chi sosteneva che i disordini nelle manifestazioni (es. G8, per citarne uno) fossero causate da "infiltrati"(mandati dal governo e non) che non avevano nulla da spartire con i manifestanti.
Un comportamento del genere non è ammissibile, bisogna prendere dei provvedimenti:
- cacciare Cossiga dal senato,
- toglierli il titolo di emerito presidente della Repubblica (tanto gli resta quello di emerito pezzo di mer...),
- iniziare un procedimento penale
- e se i giudici per qualche motivo non dovessero sbatterlo dentro, bisognerebbe dargli tante di quelle pikkonate in testa fino a farlo pentire di tutti i misfatti commessi.

Sabino R. Commentatore certificato 27.10.08 20:04| 
 |
Rispondi al commento

I PROVVEDIMENTI CHE LA LEGA VUOLE PRENDERE IN MERITO ALL'IMMIGRAZIONE SE CONFRONTATI CON QUELLI PRESI NEGLI ALTRI PAESI EUROPEI (GERMANIA-FRANCIA-INGHILTERRA-SPAGNA) SONO TROPPO BLANDI,INFORMATEVI PRIMA DI SPARLARE!

leo R. Commentatore certificato 27.10.08 17:59| 
 |
Rispondi al commento

CENSURA SU SKY E MAIL BLOCCATE - PER NON DIMENTICARE
-------------------------------------------
Scusate se lo riposto per un pò, ma visto che gli utenti della piattaforma SKY in italia sono in continuo aumento, volevo mettere in guardia sull'utilizzo dei loro forum internet.
Posso assicurarvi che, pur essendo (ancora per poco) un loro cliente, sono stato vittima di censura, cancellazione di messaggi e ho potuto constatare con i miei stessi occhi come lo stesso comportamento sia stato usato nei confronti di alte persone, che, evidentemente non seguivano i binari imposti ai forum. E' avvilente notare come esistano piattaforme importanti come la succitata, che (dietro la finta maschera di imparzialità e di apertura verso i forum internet) compiano censure e facciano letteralmente fuori dalla possibilità di intervenire (addirittura i propri clienti), senza preavvisi e/o spiegazioni. Addirittura le mie mail sono state bloccate e non gli arrivano. Per mandarli a fare in culo mi toccherà telefonare.
DIFFIDATE GENTE, DIFFIDATE di questi finti forum.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.08 17:13| 
 |
Rispondi al commento

secondo me quello che sta avvenendo nellle univeristà può essere l'imput finalmente per ribellarci contro questa fatiscente repubblica retta da pagliacci burattinai.

invito a visitare il mio sito : www.paroleimprobabili.splinder.it

La degradazione socio culturale economica è il frutto di uno stato che va a bracetto con i camorristi e con la nuova camorra.

Il loro fine è soltanto il profitto : in nome di esso sono disposti a inquinare l'ambiente, privarci della scuola quindi el futuro, piegarci alla corruzione e privarci dei valori etici. Sono dispossti a fomentare il razzismo e l'odio tra poveri, sono disposti a creare iuna società polarizzata e medievale fatta di ricchissimi da una parte e poverissimi dall'altra.

la mia parola è fermiamoli!!! non con la violenza ma con l'intelligenza. Fermiamoli, usiamo ogni mezzo, anche quello della difesa popolare.

destituirli con un atto di forza non è violenza. sta divenendo necessario e sarà eventualmente un opera di legittima difesa del nostro paese, quello che ancora crede e vuole ritornare a vivere una vita normale.

fuori a calci 27.10.08 17:04| 
 |
Rispondi al commento

COSSIGA SEI UNA VERGOGNA ASSOLUTA !!!

BERLUSCONI SEI UN PAGLIACCIO CHE VORREBBE RIDURCI AL MEDIOEVO CULTURALE PER POTER MEGLIO CONTROLLARE IL PAESE SOTTO LA TUA DITTATURA DELLE VELINE.

GELMINI : NON SEI IL MINISTOR DELL'ISTRUZIONE MA... SEMMAI...DELLA DISTRUZIONE.

BEPPE PERCHE NON ORGANIZZI UN V DAY CON DOCENTI E UNIVERSITARI PER ANDARE CONTRO QUESTA VERGOGNA!!!

Aldo Martello 27.10.08 16:15| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,

ti dico solo, che ci sono degli idioti che concordano con questo guerrafondaio. Ho appena ricevuto un sms a tale riguardo....recita "bene!!cossiga ha ragione!!"...
Soluzioni mediocri da uomini mediocri....è stato questo l'unico commento che mi è venuto...
il problema però è che questi mediocri sono quelli che continuano a governarci. Sono coloro che fanno passare le BR come fenomeno di terrorismo, ma a questo punto chi ci dice che non siano state una macchina creata dallo stato stesso e poi sfugguta al suo controllo?
Caro Beppe...io sono tra quelli che all'università vanno avanti per passione, tra quelli che non vedono e forse non vedranno mai la prospettiva di un lavoro sicuro, sono tra quelli sempre con la valigia pronta per andare all'estero, pur essendo attaccatissimi al proprio paese e orgogliosi di potergli regalare punte d'eccellenza nonostante le condizioni di lavoro cui sono costretti...
Caro Beppe...io sono tra quelli, ma credimi...oggi sono amaramente accorata...ci trattano come se fossimo dei delinquenti, come se facessimo richieste di chissà qual genere. Vogliamo solo un po' di dignità....solo un po'!!!!

Emanuela 27.10.08 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Una delle vittime di Cossiga
Aveva solo 19 anni

Poesia per Giorgiana

… se la rivoluzione d`ottobre fosse stata di maggio
se tu vivessi ancora
se io non fossi impotente di fronte al tuo assassinio
se la mia penna fosse un`arma vincente
se la mia paura esplodesse nelle piazze
coraggio nato dalla rabbia strozzata in gola
se l`averti conosciuta diventasse la nostra forza
se i fiori che abbiamo regalato alla tua coraggiosa vita
nella nostra morte
almeno diventassero ghirlande
della lotta di noi tutte donne
se…
non sarebbero le parole a cercare di affermare la tua vita
ma la vita stessa, senza aggiungere altro

da Masada 813. Cossiga
http://www.masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.08 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contento,
Stamattina ho fatto 2 conti e ho pensato : Berlusconi ha 72 anni, Cossiga penso una 80tina quindi se tutto va bene questo potrebbe essere l'ultimo governo di Mussoli... scusate Berlusconi e Cossiga dovrebbe passare a miglior vita( si fa per dire , perckè se cè l'aldilà la > parte dei nostri politici si andrà a scaldare all'inferno ).
Quindi se tutto va bene fra 5-6 anni ce li togliamo dalle palle.
Dobbiamo solo resistere sperando che nel frattempo la dittatura ( per me già lo siamo ) non vada avanti.
Quelli che difendono il governo oppure questo vampiro di Cossiga non sono nè più nè meno dei famosi podestà del fascismo che se non mi ricordo male fecero una bella fine appesi a testa in giù.
Cossiga vienici a trovare all'università, ti aspettiamo a braccia aperte per stringerti forte forte.

Salvo Garofalo 27.10.08 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Escono allo scoperto.
Ormai i loro giochi sporchi li dichiarano.
Le cose vanno a precipizio.

c'è aria di rivoluzione
C'è aria di guerra civile

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.08 13:35| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNATI!!! non meriti nemmemno il rispetto dovuto alla tua veneranda età, i tuoi sono commenti che non potrebbero essere perdonati nemmeno al più stupido dei ragazzini... un ex-presidente della repubblica nonchè senatore non può permettersi di parlare in questo modo in uno stato di diritto... FAI UNA COSA CHIUDITI IN CASA E MEDITA. SPERO CHE PER TE ESISTA L'ALDILà COSICCHè TU POSSA SOFFRIRE E SCONTARE TUTTO IL MALE CHE DIMOSTRI DI AVER FATTO A NOI E AL NOSTRO PAESE.

Stefano Fiorillo 27.10.08 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Senatore Cossiga, perchè non pensa alla sua prossima morte (speriamo subito assieme a tutti i fascisti come lei)? Sa, le faranno anche i funerali di stato e tanti idioti verranno anche ad applaudirla.
E lei è quello che credeva nelle istituzioni di cui ne ha anche fatto parte? Ed io dovrei essere rappresentato da gente come lei al Senato?
Si ricordi che comunista non si nasce e neanche brigatista... ma con genete come lei si può diventare oltre...

salvatore fassari 27.10.08 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Cossiga...
sei solo un cadavere con il dono della parola!!!!

Andrea Schiano 27.10.08 11:24| 
 |
Rispondi al commento

"Non vedo perché dobbiamo starcene qui a vedere come un Paese diventa comunista per colpa dell’irresponsabilità del suo popolo”.
Lo dice Kissinger, segretario di Stato di Nixon, 2 mesi prima che Allende vada alla casa rosada, poi bombardata dagli USA con Allende ucciso (fu il progetto FUBELT Vd Wikipedia)
Contro il Cile democratico gli Usa sferrarono una vasta operazione per destabilizzarne l’economia.Furono tagliati tutti i programmi di assistenza economica e tecnica. Si premette sugli organismi internazionali come la Banca Mondiale e La Banca Interamericana per lo sviluppo a tagliare i crediti al Cile. Si annullarono gli investimenti privati di imprese nordamericane e i contratti di assistenza e fornitura. Le imprese USA arrivarono a rifiutare le forniture di mezzi di ricambio e le attrezzature industriali, per le quali Allende era disposto a pagare in anticipo e in contanti. Fra le conseguenze del boicottaggio ci fu l’impossibilità di effettuare le riparazioni di taxi e autobus o di mantenere in funzione gli impianti industriali. Si istigò lo sciopero dei camionisti che paralizzò il paese. La CIA pagò una rete di giornalisti, fra cui il direttore del maggior quotidiano cileno, per fare disinformazione e condizionare l’opinione pubblica. Si finanziarono le organizzazioni sociali della dx, armando gruppi di estrema dx per azioni di provocazione politica, eliminare personalità scomode, compiere azioni di sabotaggio delle infrastrutture per provocare il caos nel paese.
Cose simili accaddero ad Haiti, in Colombia, nel Venezuela, in Bolivia, in Nicaragua, nel Ghana…
Nel 2° dopoguerra la CIA ha predisposto piano di destabilizzazione di quegli stati in cui c’era il timore di una svolta a sx, calpestando ogni principio democratico di autodeterminazione politica..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.08 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il paese va avati ma il governo resta indietro.
Il governo è fermo in un immobilismo di pietra.
E governano gli stessi che fecero incivile l'italia. E regnano gli stessi inciuci permanenti, le stesse complicità, le stesse manovre di salva-casta.
Non ci facciamo ingannare dal discorso falsamente buonista e generalizzante di Veltroni al Circo Massimo. Quando si tratta di votare, nulla è cambiato. Quando si tratta di fare informazione è tutto uguale. Restano intatti i vecchi culi di pietra. Ai venerabili di un tempo sono succeduti venerabili non meno spietati che governano nelle istituzioni, che, come Cossiga, si ritengono fuori dal tempo e dal giudizio morale, che ordinano alleanze e manovre di repressione, che guidano stragi e strategie di destabilizzazione, ras dal potere immenso, non leso dall'incalzare degli anni, perché è il potere di chi se ne infischia di destra e sinistra e dà ordini come gli va, muovendosi da dx a sx per salvare o condannare governi, e a cui devono ubbidienza i vecchi come i giovani.
Chi minimizza Cossiga non sa quello che dice.
Sta al posto di Licio Gelli.
Non ha né coscienza né democrazia. E' la veste bieca e perdurante del potere mostruoso che ha retto tutti i complotti e le stragi d'Italia. E' quello che nelle sue mani l'armadio dei segreti.
E' alter ego di Andreotti. Uno dei due grandi vecchi onnipotenti (il 3° era Cuccia) che hanno rovinato questo paese e hanno impedito che si formasse una vera coscienza civile, annegandolo nelle menzogne, nella protezione della criminalità, nella finzione.
Raffaele dice che non sono più i tempi delle Br. Ma forse Genova 2001 lo era?
Le strategie di repressione richiamate sono le stesse
Forse essere un pacifista, un volontario, un anziano, un prete, una suora salvò a Genova dalla repressione fascista del potere?
Mi spaventa vedere che quasi nessun ragazzo scrive a questo blog. Non sanno. Non credono che occorra sapere. E chi sa non riesce ad allertarli.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.08 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se democrazia è votare, lo è soprattutto accettare le decisioni della maggioranza eletta, e non dire: voi ci rappresentate ma comando io! Si può dissentire, criticare o proporre soluzioni o progetti diversi ma non pretendere ed imporre; sta al Parlamento se del caso bocciare qualcosa; e nessuno vieta di votare poi per un partito diverso la prossima volta e mostrare allora che si poteva fare meglio. Violenza, teppismo, vandalismo, ladrocinio, danneggiamento, violazione dell’altrui libertà sono reati e non democrazia. neppure l’insulto o la denigrazione sono argomenti valdi a confutare le idee altrui. Sono invece rimasto allibito dalle offese al Sen.Cossiga, cui di fatto hanno voluto e cercato di negare la libertà di pensiero e di parola, gli hanno dato dell’ubriaco, vecchio, rimbecillito..., hanno auspicato l’espulsione dal Senato.... come dire degradarlo. E’ semplicemente pazzesco: s’è perso il senso dei limit,. è licenza e non libertà, è abuso e non rispetto neppure per chi ha impersonato l’Italia per anni. Valutazioni soggettive ed infondate di una persona non autorizzanomai certi pubblici toni o atteggiamenti, ma in questo caso suonano offesa per lo Stato Italiano. E’ il Governo di oggi che deve colpire i responsabili a tutela della dignità del paese, come sono le Forze dell’Ordine che hanno per còmpito istituzionale il mantenimento dell’ordine e la repressione dei reati
Renzo Lucchesi l.renzo@tele2.it

Renzo Lucchesi, Lido di Camaiore Commentatore certificato 27.10.08 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Togliamoceli tutti dalle palle una volta per tutte !!!!!

Ivano Lozer 27.10.08 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusto, Cossiga fuori dal parlamento.
Ma prima..... BUMBA BUMBA!!
Devono chiuderlo da qualche parte e riempirlo di botte, seguendo la sua stessa ricetta, finchè non dice nomi e cognomi e circostante precise.

VELTRONI!!!! Dove sei?

Chicca Cocca Commentatore certificato 27.10.08 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho 50 anni, un figlio di 23 anni e una di 16 anni...

Francamente, non mi sembra che questa protesta abbia niente in comune con gli anni della contestazione di Cossigana memoria.
Ed e' davvero poco dignitoso non mostrare rispetto per chi deve digerire, a seconda del governo in carica, prima la definizione
di "bamboccione" e poi quella "facinoroso".

Secondo il mio modesto parere, un paese che alleva dei 30enni senza futuro E' un paese senza futuro !

Al di la' della critica a questo o quel provvedimento, di questo o di quel governo, credo che debba esistere un diritto dovere di
ognuno a far sentire la propria voce.
Perche' serve a ricordare a chi preme i bottoni, che esiste la Democrazia in questo paese.

Invece, con questo post abbiamo la prova che siamo tuttora governati da una feroce Gerontocrazia (cioe' il governo dei vecchi, ma non dei saggi) la quale non crede che esiste un tempo per seminare e uno per raccogliere e che non si fa da parte quando sa che e' arrivato il suo momento.

Liberare il presente dal passato per lasciare spazio al futuro e' nell'ordine delle cose della natura. Noi non possiamo fare altro che rispettare questo ciclo, assecondarlo e prenderne atto. Se vogliamo davvero bene ai nostri figli, dobbiamo vivere semplicemente in armonia con i tempi.

Liberiamoci per sempre dal passato che uccide il futuro e costringe il presente a una vita senza dignita'... Diamo spazio alla creativita', alla freschezza e all'immaginazione dei ragazzi. Forniamo loro gli strumenti mentali e la nostra fiducia. Bastano questi mattoni per costruirsi una vita dignitosa e andare incontro (e non contro) al proprio destino.

Raffaele M., Napoli Commentatore certificato 27.10.08 10:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono una mamma di una universitaria e sono incazzatissima. Spero che ci siano delle reazioni oltre il blog di Grillo alle ennesime esternazioni di Cossiga.La sua è sicuramente una confessione che DEVE portare a qualcosa o altrimenti in questo che era il Bel Paese, si può dire e fare qualsiasi cosa, basta stare dalla parte giusta!
La nostra decisamente non è mai stata una democrazia, ma adesso stiamo veramente passando il segno: vogliono i nostri figli rimbecilliti perché le popolazioni stupide sono più facili da governare. O altrimenti li menano! Tutti al Grande Fratello o Tronisti o all'isola ..che non c'è, o ad ammazzarci e a gridarci contro ad Amici.. questa è la fotografia del giovane italiano che ci vogliono propinare... veline o tronisti.. così vi vogliono ragazzi. Giù le mani dai nostri figli..giù le mani dal nostro futuro!

alessandra morici 27.10.08 09:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cossiga e' uno dei grandi vecchi della ns politica, abbituato a pensare prima di parlare.
Di conseguenza non farebbe certe affermazioni sapendo a quali reazioni sarebbe andato in contro, la sua cariera di picconatore dimostra che spesso il suo bersaglio e' diverso da quello che sembra in prima analisi.
E se avesse semplicemente voluto avvertire il mondo studentesco " Attenzione stanno mettendo in pratica queste azioni per portare dalla loro l'oppinione pubblica e giustificare la loro polica " ....in questo caso chi e' diventato il suo bersaglio???.

roberto m., milano Commentatore certificato 27.10.08 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Copio:

Ha perfettamente ragione Kossiga: bisogna lasciare fare agli universitari. Lo Stato ha bisogno di un falso terrorismo de-stabilizzante: il ritorno del fascismo è stato rimandato già troppe volte.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.08 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, mi sei scaduto, Dio mio quanto mi sei scaduto. Ero un tuo grande sostenitore, ti son venuto a vedere numerose volte, ti ho sostenuto con il V-Day, dopo di che ho cominciato ad aprire gli occhi: basta soffiare sul fuoco, basta criticare sempre tutto e tutti, come se tu fossi il detentore della verità suprema. Tu ti arricchisci sulle spalle degli altri, troppo facile così: basta mandare quelli di sinistra contro quelli di destra, e quelli di destra contro quelli di sinistra, e via, il successo è garantito. Facendo così, come fare a non darti ragione!!! Se dici "la destra fa schifo", ci saranno 1000 di sinistra a darti ragione, e viceversa. Te l'ho scritto migliaia di volte: basta criticare, proponi le tue soluzioni (ma che siano concrete e fattibili), e continua su quella linea: così potrai dire veramente chi mi ama mi segua. Ma quello che stai facendo tu, è facilmente riconducibile a quelli che organizzano la lotta fra cani...e tu stai dietro a fregarti le mani... L'Italia sta andando in malora è vero, come del resto tutta l'Europa (gli spagnoli ancora più di noi), ma è colpa anche della democrazia. La democrazia è una fregatura, perchè tutti siamo autorizzati e scusati a fare e dire quello che vogliamo... abbiamo bisogno di un nuovo dittatore, che ponga regole precise e fucili chi le sgarra. Solo così potremo tornare a vivere... poi dopo 15/20 anni che anche questo dittatore diventerà corrotto, lo attaccheremo di nuovo a testa in giù, e allora potrete tornare a proclamare la democrazia. Ma prima abbiamo bisogno di una bella pulizia politica e mentale, qualcuno che ci rimetta il collare, a tutti però, vincitori e vinti...

Matteo R 27.10.08 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cossiga:

“Berlinguer pose come condizione, per sostenere con l'astensione il primo governo Andreotti, che io rimanessi al Viminale, dove mi aveva messo Moro. Non avevamo bisogno di parlarne. E la disposizione che avevo dato alla polizia era: se sono operai, giratevi dall'altra parte; se sono studenti, picchiate tosto e giusto. Mai più i morti di Reggio Emilia. Dal PCI non vennero mai critiche alla linea dura. Anzi, un grande leader comunista e partigiano...”

Su Giorgiana Masi:
La verità la sapevamo in quattro: il procuratore di Roma, il capo della mobile, un maggiore dei carabinieri e io. Ora siamo in cinque: l'ho detta a un deputato di Rifondazione che continuava a rompermi le scatole. Non la dirò in pubblico per non aggiungere dolore a dolore”

“Sono l’unico referente politico di Gladio”

http://www.masadaweb.org
Masada 813. Cossiga

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.08 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esternazioni di Cossiga:

La strage di Bologna fu un incidente della resistenza palestinese

Di Pietro? Quello del prestito di 100 milioni restituito all'odore dell'inchiesta ministeriale in una scatola di scarpe?

Ci fosse stato D’Alema al posto di Enrico Berlinguer al momento del rapimento di Moro…
In fondo che cosa chiedevano le Br, se non il riconoscimento politico che oggi il governo ha dato ai signori Talebani e al suo alleato il potente movimento di Rivincita islamica Al Qaeda? Ma cosa chiedevano le Br se non la scarcerazione di 2 o 3 combattenti della Resistenza incompiuta, e per di più malati, che nulla erano rispetto ai 5 grandi leader politico-religiosi-militari del grande movimento di resistenza armata culturale e religiosa dei signori Talebani e di Al Qaeda?

LA LOBBY GAY? CON LA DC AVEVA PIU` POTERE

Sono note le relazioni tra Emergency, e in particolare il dott. Gino Strada da un lato, e dall'altro i signori tribali della guerra afghani, i signori taleban, quelli che "staccano" la testa dal busto, penso con le tecniche chirurgiche apprese da questa benemerita associazione

Su Mele:Sono vicino al collega ingiustamente crocifisso. Smettiamola di essere ipocriti.

Su Lorusso
Io ho stroncato definitivamente l'autonomia: mandando i blindati a travolgere i cancelli dell'università di Roma e rioccuparla dopo la cacciata di Lama; poi inviando a Bologna, dopo la morte di Lorusso, i blindati dei carabinieri con le mitragliatrici, accolti dagli applausi dei comunisti bolognesi. Tollerammo ancora il convegno di settembre; poi demmo l'ultima spazzolata, e l'autonomia finì. Ma la chiusura di quello sfogatoio spostò molti verso le Brigate rosse e Prima Linea. Oggi mi farei più furbo. Incanalando la violenza verso la piazza, l'avremmo controllata meglio, e alla lunga domata. Riconquistando la piazza, si spinsero le teste calde verso la violenza armata

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.08 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Cossiga non è diventato matto, e non si tratta di un atto di messa in allerta , comunicazione subliminale con i cittadini. Egli parla proprio a noi, con impudicizia. Sa che non sta parlando ai sei milioni di analfabeti di ritorno che ingrossano l'elettorato di governo. Come i Visitors si sono tolti la maschera, non hanno più paura di essere ricacciati indietro, di essere sconfitti Ci guardano diritto negli occhi e ci dicono: Non abbiamo paura delle vostre opinioni. Voi non siete niente!

Paola N., Pozzuoli Commentatore certificato 27.10.08 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, le dichiarazioni di questo vecchio dovrebbero essere inviate alle maggiori testate internazionali che le devono pubblicare in prima pagina e sputtanare così il governo italiano. Dobbiamo far vedere di che pasta sono fatte le persone che, in Italia, decidono per i propri cittadini. Devono essere ridicolizzati, forse solo così qualcuno al Governo con un pò di buonsenso cercherà di prendere delle iniziative. Finchè queste situazioni rimarranno in 'casa'nostra' non se ne sbatterà nessuno.

Alessandro Santise Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.08 09:03| 
 |
Rispondi al commento

e poi ha pure il coraggio di offendersi se lo chiamavano Kossiga con le due s delle famigerate SS naziste.
E' amico di Gelli , è intimo di Ciarrapico (ricordate l'inaugurazione della Casina Valadier?), è stato di quelli della "linea della fermezza, è stato il picconatore..., è Berlusconiano, si vanta di essere cugino di Enrico Berlinguer (come mai gli altri Berlinguer non si dissociano?), ma quando sparirà dal video?

Giampaolo P., Roma Commentatore certificato 27.10.08 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Madonna, che silenzio c'è stasera!
E' il silenzio del cimitero

Ho l'impressione:
1°) che alla maggior parte dei bloggher delle atrocitò che accaddero o che stanno per accadere di nuovo in Italia non gliene importi un benemerito niente
2°) che la caverna sia davvero profonda e non ci sia ormai più rimedio
3°) che i giovani manifestanti di oggi siano troppo ignari e avventati per volerne sapere qualcosa
4°) e quelli che patirono in passato hanno detto o scritto troppo per avere oggi voglia di riparlarne
5°) così i carnefici si sentono talmente al sicuro da non sprecare nemmeno tempo per contrastare le denunce che risorgono

stiamo andando proprio male!
quando la coscienza civile di un paese è morta non c'è speranza di nessun futuro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.08 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Strategia per il G8 di Genova:
pestateli e uccidetene qualcuno
detto = fatto. Fini e Scaiola ubbidirono prontamente
Stessa strategia oggi per le manifestazioni della scuola
Maroni è pronto ad ubbidire? Scaiola e Fini sono sempre lì
I carnefici di Genova sono stati promossi

Ma come si fa a trovare delle attenuanti?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.08 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Platone
Il mito della caverna

Immaginate dei prigionieri incatenati fin dall'infanzia in fondo a una caverna, con le membra, la testa e il collo bloccati, così da poter vedere solo il muro di fondo.
Si pensi che alle spalle dei prigionieri si accenda un gran fuoco e che, tra quello e i prigionieri, ci sia una strada rialzata e dietro un muricciolo degli uomini portino forme di vari oggetti. Il fuoco ne proietta le ombre sul fondo della caverna e i prigionieri vedono solo quelle e le credono realtà. Se qualcuno degli uomini che trasportano le forme parlasse, si formerebbe nella caverna un'eco e i prigionieri penserebbero che a parlare sono le ombre.
Chi sta fuori dalla caverna avrebbe un'idea ben diversa della realtà, ma i prigionieri, non sapendo cosa accada realmente alle proprie spalle e non avendo esperienza del mondo esterno (sono incatenati fin dall'infanzia), si fidano di quelle ombre soltanto.
Supponiamo ora che un prigioniero venga liberato dalle catene e sia portato alla bocca della caverna verso l’esterno: sarebbe abbagliato dalla forte luce e sentirebbe dolore agli occhi. Quello che comincia a vedere gli sembrerebbe bizzarro, molto meno reale di ciò a cui è abituato, resterebbe dubbioso e preferirebbe volgersi verso le ombre di prima.
Se poi fosse costretto a uscire dalla caverna e a venire esposto alla diretta luce del sole, rimarrebbe accecato e non riuscirebbe a vedere niente e odierebbe chi lo costringe a guardare la verità.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.08 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, Saverio, non ci sono scusanti per uno come Cossiga che ha fatto solo il male. Non avvisa pericoli, li ha sempre chiamati con grassa soddisfazione. Può permettersi di dire quello che gli pare, anche rivelare le sporcizie del potere perché sa che non c'è un popolo dalla mente libera e capace di pensare in proprio, ma una mandria di vacche e questo gli dà una maligna soddisfazione. Gli italiani usano il cervello solo in minima parte, per giudicare gli bastano pochi slogan del potere, è un popolo così inibito e rimbambito che si è sempre bevuto le infamità del poter, un idiota o un burattino non avrebbe fatto di peggio: ignoranza, pigrizia mentale e abitudine a servire le idee di chi comanda. Basta vedere le vergognose campagne montate contro le campagne pacifiste e contro il G8 di Genova e gli insulti che tanti hanno ripetuto come zombi contro Carlo Giuliani.
Se anche oggi tanti continuano a pensare che le guerre in Iraq e Afghanistan sono state giuste e si dovevano fare, se il sindaco di Verona si permette di far rimuovere le bandiere della pace che stano sulla sede dei Beati Costruttori di pace (l'associazione nazionale di don Bizzotto)
chiamandoli comunisti e terroristi, se in Italia il liberismo continua ad essere venduto come una pratica lecita e necessaria, vuol dire che questo è un paese mentalmente sottosviluppato.
Cossiga non vuole frenare la violenza. Ha sempre istigato la violenza. E' infilato nelle peggiori stragi del nostro paesel E' un carnefice che non merita il rispetto di nessuno. E non si può cercare di trovargli dei meriti, perché sarebbe come cercarne per un capo-lager.
La sua è la spocchia del potente che si sente tanto in alto da poter rivelare anche i suoi sporchi trucchi.

Ci sono degli assassini di Stato
che non pretendono un lodo Alfano
perché sono resi impuniti
dalla correità del sistema.

Cosiga è tanto convinto di questo che si permette anche di prenderci per il culo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.08 07:26| 
 |
Rispondi al commento

CHIEDETEVI PERCHè COSSIGA è USCITO ORA CON QUESTA FRASE.. COME MAI PROPRIO ORA??

è chiaro che ai suoi tempi lui, riformatore di servizi segreti, ha usato queste strategie.. ma perkè ora sbandierarle ai 4 venti così??.. io credo che dai suoi agganci è venuto a sapere che qualkuno nell attuale governo stava pensando di risolvere il problema della contestazione con la violenza.. per cui Cossiga svelando il trucchetto ha reso inefficace l'illusione!! ci ha detto, "Guardate, state attenti perchè chi è vicino ai servizi segreti sta per infiltrare nei movimenti della gente che a lungo a dare creerà casini in modo che le sirene sovrastino i cori!!" .. ma scusate, nn era già chiaro quello che era successo a Genova?? e chi era al governo durante G8 Genova 2001??.. di chi l'avviso ai naviganti di qualke giorno fa??.. svegliatevi.. Cossiga non è un santo, e chi lo dice, ma probabilmente con questa frase ha evitato un altro schifo come Genova 2001!!.. Li il governo sarebbe dovuto cadere per quello che è successo anche nella caserma, dove dei cittadini sono stati trattati come dei deportati!! VERGOGNAMOCI TUTTI!! perchè abbiamo le BANANE AGLI OCCHI !! certe cose ce le meritiamo!! e lo ripeto.. certe cose ce le meritiamo!! dopo Genova 2001 quei signori sono stati rieletti col 60 per cento dei voti..!! e allora ora teniamoceli stretti !!

Saverioo A., Bari Commentatore certificato 27.10.08 01:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa sta succedendo???
Oggi alla Rai e nei telegiornali che sputavano merda sui partigiani.
Stanno convincendo la gente che il Fascismo non era poi cosi' male???
Non so voi, ma io non permetterei nemmeno che se ne parli, ogni simbolo dovrebbe essere pribito, ogni organizazione o partito di Ideologia Fascista dovrebbe essere etichettata come organizazione terroristica! Ma insomma come si possono dimenticare tutte le schifezze che hanno fatto i Fascisti! Ma soprattutto...perche' gli permettiamo di governarci e tirare su la testa?
Che popolo di merda...dovrebbero bombardarci un'altravo vota, cosi magari ci ricorderemo dei tempi rosei della seconda guerra...VAFFANCULO!!

Simone Maggi 26.10.08 21:19| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

I veri terroristi di Stato sono purtroppo nel Parlamento Italiano. Io sono incazzato nero. Guai se solo un ragazzo potesse morire o rimanere ferito in queste democratiche rivolte della scuola italiana. Bisognerebbe andare nella Camere a prenderli con i forconi questi mafiosi, terroristi e piduisti.

Nicola Ambrosino, Bisceglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E pensare che Cossiga ha fatto anche il Presidente della Repubblica! Comunque vorrei comunicare che il Comune di Roma,dopo 30 anni, con la Amministrazione di Veltroni, ha dedicato una strada a Giorgiana Masi,la studentessa di 19 anni che,nel 77, mentre sfilava pacificamente, fu uccisa da colpi di pistola: molte persone videro poliziotti in borghese sparare contro il corteo, proprio in quel punto:per quel reato nessuno,ovviamente, è mai stato condannato!il Ministro degli Interni era Cossiga. La strada si trova all'interno di Villa Pamphili.

Guido Lucente 26.10.08 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Cossiga e Moro
Nello sporco affare del rapimento Moro, apparve un negoziatore americano, Steve Pieczenick. Dopo 30 anni ha parlato. Rivela che si era impegnato con il governo italiano di allora a non divulgare mai i segreti di cui era a conoscenza. Malgrado il suo ruolo terribile nella vicenda, doveva godere di alti appoggi perché non fu mai interrogato. Oggi parla ad un giornalista, il francese Emmanuel Amara, che ha scritto un libro («Abbiamo ucciso Aldo Moro»). Le sue rivelazioni sono sconvolgenti.
Pieczenick è uno psichiatra esperto di antiterrorismo. Aveva il compito di manipolare le Br per portarle ad ammazzare Moro. Era stato mandato dal presidente americano Carter per aiutare Cossiga. Era superiore alla CIA.
Cossiga gli dette un quadro fosco della situazione. Temeva che lo Stato venisse completamente destabilizzato, ciò che Cossiga e gli americani temevano come la morte è che Moro facesse il compromesso storico, cioè l’apertura del governo ai comunisti.
Pieczenick viene subito individuato dalla Br che avevano alleati all’interno della macchina dello Stato». Il Vaticano stesso gli spiega che anche figli di alti politici italiani erano in realtà simpatizzanti delle Br. Alla fine il tizio diventa importante dentro le Br e comincia a manipolarli. Quando capisce che i terroristi pensano di uccidere Moro, avverte Cossiga, ma Cossiga lascia che lo ammazzino e rifiuta il cambio che i brigatisti avevano chiesto tra Moro e una prigioniera malata e incinta che non era assolutamente pericolosa. «Fu un’iniziativa brutale, certo, una decisione cinica, un colpo a sangue freddo: un uomo doveva essere freddamente sacrificato per la sopravvivenza di uno Stato. Ma in questo genere di situazioni bisogna essere razionali e saper valutare in termini di profitti e perdite. La ragion di Stato ha prevalso sulla vita dell’ostaggio”

Stato? Quale Stato?

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200803articoli/30874girata.asp

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.10.08 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cossiga dovrebbe pensare ad una casa di riposo invece che sparare cazzate.

massimo m. Commentatore certificato 26.10.08 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Cossiga cercò in ogni modo di inquinare le prove creando piste di pura fantasia sulla strage della stazione di Bologna, strage della destra nera all'interno di una piano di destabilizzazione dello stato che mettesse a rischio il senso di sicurezza delle persone permettendo l'applicazione di leggi per l'ordine limitative delle libertà costituzionali (lo stesso tentativo per intendersi che in America giustificò, dopo l'equivoco attacco alle Torri, il Patriot Act, che limitava le libertà americane)
Il 15 marzo 1991, Cossiga era presidenre della Repubblica e affermò di essersi sbagliato a definire "fascista" la strage alla stazione di Bologna e di essere stato mal indicato dai servizi segreti. Attorno a questa strage, come era già avvenuto per la Strage di piazza Fontana nel 1969, si sviluppò tutto un cumulo di affermazioni, controaffermazioni, piste vere e false, tipiche di altri tragici avvenimenti della cosiddetta strategia della tensione.
Nel 2004 e nel 2007 Cossiga, in una lettera indirizzata a Enzo Fragalà, capogruppo di AN nella grottesca e fasulla commissione Mitrokhin, ipotizza un coinvolgimento palestinese (a mano del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina e del gruppo Separat di Iliz Ramirez Sanchez, noto come "comandante Carlos") dietro l'attentato.
Nel 2008 Cossiga ha rilasciato un'intervista al Corriere della Sera, in cui ribadiva la sua convinzione secondo cui la strage non sia da imputarsi al terrorismo nero, ma ad un "incidente" di gruppi della resistenza palestinese operanti in Italia.
Si dichiara oltresì convinto dell'innocenza di Francesca Mambro e Giuseppe Valerio Fioravanti.
L'impudenza e la falsità di quest'uomo non hanno fine.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.10.08 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Antonio Chiurazzi
se clicchi il testo di Grillo su 'intervista a Francesco Cossiga' vedi la foto di un articolo che compare sia sulla Nazione che sul Resto del Carlino che sul Giorno, che sono 3 giornali berlusconiani che danno le stesse notizie allo stesso modo, come vedi non si tratta di giornali di sinistra.
Del resto Cossiga stesso ha confermato queste allucinanti dichiarazioni da golpista.
Di quali altre garanzie hai bisogno?
Non si tratta di "supposizioni" come dici fantasiosamente tu. Il soggetto è esattamente così. Ha sempre fatto come ministro degli interni esattamente quello che dice a Berlusconi di fare.
E la stessa cosa l'ubbidiente Berlusconi l'ha eseguita a Genova.
L'intervista è di Andrea Cangini ed è comparsa
il 23 ottobre sui tre quotidiani indicati

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.10.08 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Voi potere essere miti, onesti e non bellicosi
Potete sentirvi al sicuro nella vostra integrità morale
nella vostra baldanzosa giovinezza, nella purezza dei pacifici
nel desiderio di seguire la costituzione
di rispettare i diritti dei popoli
di criticare i vizi dei partiti
di essere lontani da essi
e di amare la libertà
e la verità
Quello che non sapete è che il Potere non è mite né onesto
non è integro né pacifico
non è di dx né di sx
Il Potere è un mostro che da sempre si è accordato con mostri
e si è nutrito di atti mostruosi
su cui qualcuno sempre trova il tornaconto
un tornaconto che non è di dx o di sx
ma figlio bastardo di un Potere bastardo
che si spartisce la Vita e ne fa un mercato bastardo
Il Potere può farvi di tutto
E' un mostro che si nutre di morte
e cercherà la vostra morte
morte del corpo o dell'animo
Può uccidervi mille volte con la falsificazione dei fatti
e con la falsificazione delle idee
o con l'annichilimento del pensiero
o con l'omologazione dei desideri
Può uccidervi in modo mirato con un proiettile alla testa come morì Carlo
Può assassinarvi in modo esplicito come avvenne con Giorgiana
Può puntarvi dopo avervi scelto a tavolino come avvenne per Lorusso
E dopo può ancora diffamarvi, insultarvi, farvi passare per ciò che non siete
infierire per distruggere anche la memoria
E può farlo col concorso bypartisan delle forze in campo
tacitando i processi
silenziando i testimoni
corrompendo le istituzioni
deturpando il vostro ricordo con le infamie dei media
comprando i preti che diranno l'orazione funebre
calpestando ogni fatto
fino al punto che nemmeno i vostri amici vi riconosceranno
e nemmeno i vostri parenti vi rispetteranno
e nemmeno il morto si riconoscerà nel quadro che gli hanno fatto da morto
e avrà paura di se stesso
Il Potere è subdolo
ma voi siete innocenti
e credete di vivere in un paese libero
e andate fieri verso la vita
inconsapevoli e spontanei
rischiando senza saperlo la morte

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.10.08 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brava Viviana, sinteticamente hai descritto il curriculum della primula del terrorismo Italiano.
L'Emerito terrorista Kossiga, distrusse i movimenti intellettuali degli anni 70 infiltrandoli di carabinieri e militari della folgore prestati alla struttura Gladio segretamente e illegalmente, quel Mario Moretti che disegnò il sequestro Moro come alternativo a quello di Andreotti (nemico storico del Kossiga) e organizzatore (Andreotti) della parallela struttura segreta Stay-Behind, fù il braccio Armato infiltrato dal Gen.Dalla Chiesa e da questo protetto, regalando i memoriali di Moro che parte furono passati ad Andreotti e parte furono trattenuti per qualche gioco particolare da uomini di Kossiga (leggere-ricatti-ad Andreotti), Dalla Chiesa pagò amaramente tempo dopo queste sue scelte di obbedienza, Gladio e Stay-Behin erano a volte in concorrenza per i fini eversivi che si proponevano.
Kossiga è molto di più, è stato il guardiano fedele e genuflesso degli interessi Amerikani e della Cia, non ha mai tradito, svendendo le nostre libertà e annientanto la gioventù, la migliore del dopoguerra.
Kossiga è l'organizzatore della strategia della tensione, cadono sotto le sue responsabilità le tantissime stragi organizzate dai suoi burattini, Ustica compreso.
Peste lo colga, a poco dalla morte continua a giocare con abilità e col pigno che lo contraddistingue dalla merda dei politici attuali, con frasi e discorsi come armi a doppio taglio, 30 denari è stato il suo prezzo, GIUDA della Repubblica.

Carmine s., caserta Commentatore certificato 26.10.08 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Giorgiana Masi fu un’altra vittima designata, aveva solo 19 anni ed era una studentessa pacifista radicale. Nel maggio 1977, 3° anniversario del referendum sul divorzio, i radicali indissero un sit-in in Piazza Navona. Cossiga schierò centinaia di membri delle forze dell'ordine in assetto antisommossa, coadiuvati da agenti in borghese. Anche qui si ordinò che agenti in borghese si nascondessero tra i
manifestanti per provocare subbugli. Vennero sparati del colpi mirati. Giorgiana restò uccisa
Cossiga disse: "quel giorno può esserci stato un atto di strategia della tensione, un omicidio deliberato per far precipitare una situazione e determinare una soluzione involutiva dell'ordine democratico”.
Un muro di omertà impedì il processo e coprì i responsabili.
Cossiga era ministro degli interni e capo della polizia, fu coinvolto in aspre polemiche per come aveva gestito l'ordine pubblico (foto mostrano agenti in borghese mimetizzati tra i manifestanti che sembrano sparare ad altezza uomo).
La morte di Giorgiana Masi è simbolo di molte lotte giovanili contro le iniquità della politica e della polizia.
Cossiga dichiarò con impudenza al Corriere che sapeva il nome dell’assassino ma quel nome non venne fatto mai.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.10.08 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Lorusso era uno studente di medicina militante di Lotta Continua, fu ucciso dalla polizia 31 anni fa a Bologna. Imputato dell’omicidio fu un carabiniere poi prosciolto
Il poliziotto aprì il fuoco non sparando per difesa nel mucchio ma rispondendo a un ordine impartitogli da un superiore. Sparò numerosi colpi in successione prendendo accuratamente e con calma la mira, in una situazione di calma, fu un omicidio premeditato
Una settimana prima, il dirigente della Squadra Politica della questura di Bologna era stato rimosso per ordine di Cossiga
Francesco fu ucciso meno di 24 ore prima della grande manifestazione nazionale del movimento studentesco. Cossiga voleva spingere all’esasperazione e alzare il livello dello scontro così da trasformare ogni mobilitazione in uno scontro armato, come poi puntualmente avvenne. L’omicidio fu deciso a tavolino e la vittima fu scelta in alto per disperdere la rivolta giovanile e ghettizzarne i rimasugli nella lotta armata, ciò avrebbe giustificato leggi speciali, repressione, emergenza nazionale contro il terrorismo e nuovi equilibri politici.
2 mesi la stessa strategia ammazzava la pacifista radicale Giorgiana Masi a Roma.
L’obiettivo non era solo stroncare la reazione studentesca ma spingere il PCI a mettersi contro gli studenti. Questi, ieri come oggi, attaccavano la sx affiancando i movimenti sindacali e operai. Lama era stata cacciato dall’Università ma il PCI tentennava, un morto lo avrebbe portato dalla parte dell’ordine
Ma le manifestazioni erano pacifiche e allora Cossiga volle il morto, ciò avrebbe delegittimato i dimostranti, come poi avvenne a Genova, e richiamato i benpensanti dalla parte dello Stato poliziesco. Così si ebbe l’esecuzione. Poi, si poté parlare di compromesso storico. Il PCI doveva scegliere: o la repressione dell’apparato poliziesco o i giovani. E scelse. Per giustificarsi il PCI decise di uccidere Lorusso una 2° volta e lo presentò come terrorista
Era un patto per il potere

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.10.08 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Per un anno è nell’Udr con Buttiglione e Mastella. Quando Rc mette in crisi il Governo Prodi, dà i suoi voti al governo D’Alema
Annuncia e ritira varie volte dimissioni fasulle.
Oggi scrive come Franco Mauri per Libero e come Mauro Franchi per Il Riformista.
Nel 2006 vota per il 2°governo Prodi
Nel 2007 lo salva. Nel 2008 vota per B che ha già votato nel 94
Oggi questo schifo ‘a delinquere’ ha ancora la faccia di parlare, ed evidentemente c’è chi lo ascolta.

I suoi rapporti con la P2 sono accertati e in essa
Kossiga è certo un capo, a cui Berlusconi e non solo devono ubbidienza a rispetto, uno che è collegato con la grande criminalità politica internazionale.
Un giorno il suo nome sarà collegato ai più feroci personaggi della storia italiana
Un uomo che ha avuto nelle sue mani la vita e le sorti dei politici italiani di mezzo secolo e che li ha comandati e ricattati come ha voluto per fini di eversione delle strutture democratiche

A titolo di curiosità ricordo che il giovane Di Pietro, appena laureato chiese di essere ricevuto da lui e di potergli dedicare la sua tesi di laurea. Questo collegamento fece sì che sia Berlusconi che la sinistra si rivolgessero poi a Di Pietro chiedendogli di entrare come ministro degli interni nel loro governo, evidentemente la raccomandazione di Kossiga valeva in modo bypartisan.

Tra le sue esternazioni c'è questa: "L'Associazione Nazionale Magistrati è una associazione a delinquere sovversiva e di stampo mafioso".

Noi stiamo qui a parlare di dx e di sx. Ma gli abomini della nostra classe politica prescindono totalmente dalla divisioni idologiche e si sostengono ferreamente su rapporti di potere e su ricatti incrociati in cui non esistono contrapposizioni di dottrina ma solo intrecci di interessi e reciproche coperture di delitti.
Kossiga, come Andreotti, sono i grandi vecchi detentori dei segreti più scottanti e dei ricatti più insidiosi di 60 anni di storia italiana. La loro non fu politica ma vizio.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.10.08 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Quando il PCI propone di metterlo in stato di accusa per favoreggiamento personale e rivelazione di segreto d'ufficio, il Parlamento lo assolve. Ha anche avvertito il collega Donat Cattin che suo figlio era indagato come terrorista, suggerendogli l’espatrio, ma il parlamento rifiuta le confessioni dei pentiti
Dopo un periodo di allontanamento dalla vita pubblica è eletto pres. del Senato
Nell’85 è l'8° pres. della Rep. Italiana, dopo Pertini. Centro, dx e sx lo eleggono al 1° voto (752 su 977), consenzienti anche PSI, PCI, PRI, PLI, PSDI e Sx
Dopo la caduta del muro di Berlino attacca i cambiamenti di DC e PCI con violente esternazioni. Mentre la DC non ha mai rivelato i reati della sua classe dirigente, si vanta di reati commessi, come di aver nascosto come altri DC mitragliatrici e bombe a mano, nel caso il PCI avesse tentato la presa del potere, confessa di aver nascosto fatti gravi e di aver tentato un golpe (Piano Solo). Infama il magistrato Rosario Livatino, definito sprezzantemente giudice ragazzino, che è assassinato dalla mafia nel 90.
Nel 92, 2 mesi prima della scadenza, si dimette da pres. della rep. Nel frattempo partecipa a un complotto contro lo Stato con membri dell’esercito (Gladio) di cui confessa responsabilità e scopi. Malgrado ciò, non subisce nessuna pena o sanzione morale. Gladio è una organizzazione illegale militare a fini eversivi. Tuttavia il csx lo accoglie e 2 membri di Gladio sono nel governo Prodi.
Alla fine è messo in stato di accusa ma le 29 imputazioni sono dichiarate infondate. Eppure ha minacciato di sospendere il governo se Gladio venisse perseguita, ha minacciato la magistratura con l’esercito, ha protetto la P2 e minacciato di rivelare dossier inquietanti dei servizi segreti sul conto di uomini politici

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.10.08 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Kossiga entra nella Dc a 17 anni, a soli 20 si laurea in legge e diventa docente di diritto costituzionale. A soli 30 è capo dei giovani turchi di Sassari, deputato e poi sottosegr. alla difesa. Batte ogni record. È il più giovane in tutto, il più giovane ministro degli Interni a 48 anni, il più giovane presidente del Senato a 55, il più giovane pres. della rep. a 57
E’ con lui come capo della polizia che abbiamo i peggiori delitti di Stato. Comanda feroci repressioni. E’ ministro degli interni quando negli scontri universitari di Bologna la polizia uccide Lorusso di Lotta Continua (Kossiga aveva mandato i blindati contro i ragazzi) e a Roma Giorgiana Masi
E’ lui che riforma i servizi segreti e crea i reparti speciali della Polizia NOCS e dei Carabinieri GIS
E’ sicuramente l’uomo che in Italia conosce i segreti più scottanti dell’intera classe politica, che ricatta ricevendone intatto appoggio. Oggi ci dice che ha usato tattiche provocatorie contro gli studenti e di aver infiltrato agenti provocatori nei movimenti per produrre vandalismi e attacchi alla polizia così da poter intervenire poi con la forza
La sua direzione del caso Moro è talmente spietata da rifiutare ogni trattativa e condannare Moro a morte certa. E’ allora che crea 2 comitati di crisi, in cui arruola esponenti della P2, e persino lo stesso Gelli sotto falso nome. I suoi rapporti con la P2 e con la CIA sono sempre costanti e cinici. Della CIA applica le politiche di destabilizzazione dello Stato (stragi e complotti) per giustificare lesioni ai diritti civili. Ma anche fa in modo che le BR sappiano cosa fa lo Stato in modo da alimentarne il conflitto.Dopo il ritrovamento del cadavere di Moro, dà le dimissioni, ma un anno dopo il Parlamento lo rinomina pres.e del consiglio. In realtà centro e sx sono sempre consenzienti coi suoi delitti salvandolo sempre, come con Andreotti

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.10.08 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza.
Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il nostro entusiasmo. Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra forza.

Antonio Gramsci, uno a cui Cossiga dovrebbe leccare i piedi.. fottiti presidente emerito di questo gran cazzo! Fottiti tu, lo psiconano e quella gran baldracca della Gelmini, grazie alla Gelmini in Italia, se sopravviveremo, per almeno 40 anni non ci saranno più governi di centrodestra..

Giuseppe P. 26.10.08 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO NON HO ALTRO DA AGGIUNGERE AL POST DI bEPPE: PROPONGO DI LANCIARE UNA FORMALE RICHIESTA AL PARLAMENTO PER ELIMINARE COSSIGA DAGLI SCANNI DEI SENATORI.
E' LA VERGOGNA VIVENTE DELLA DEMOCRAZIA ITALIANA, SE PUR CON IL MERITO DI COLLABORATORE DI GIUSTIZIA PER AVER CONFERMATO LA MATRICE DELLA STRATEGIA DEL TERRORE IN ITALIA.

BEPPE O DI PIETRO PENSATECI VOI NOI VI APPOGGIAMO TUTTI!

G. Mazzei 26.10.08 15:49| 
 |
Rispondi al commento

io invece vorrei semplicemente sapere le fonti delle parole di Cossiga, un fax, un intervista o qualcos altro di tangibile.
non dico che non è vero quello che ha (?) affermato ma vorrei proprio vedwere se sono solo voci o meno.
sarei molto grato se mi rispondeste in modo tangibile e non solo su supposizioni, grazie.

antonio chiurazzi 26.10.08 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, non stupitevi di quello che ha detto KOSSIGA - VOGLIO RICORDARVI CHE E' IL MANDANTE DELL'OMICIDIO DI ALDO MORO CON LA SUA CRICCA ( DEMOKRAZIA KRISTIANA ) hanno ucciso il grande ALDO MORO perchè voleva fare il compromesso storico con il PCI, dovrebbe eesere radiato dal parlamento e toglierli le PENSIONI da NABABBO che prende, SPERIAMO CHE LASSU' QUALCUNO CI ASCOLTI E CHE VENGA A PORTARSI VIA LUI IL GOBBO E LO PSICONANO.

VIVA L'ITALIA ( QUELLA VERA E LIBERA )

claudio meneguzzo 26.10.08 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è la prima volta che Cossiga la spara grossa!
Nel libro di Riccardo Bocca "Tutta un'Altra strage", che si occupa della strage di Bologna del 1980, sostiene che Paolo Bolognesi, presidente dell'Associazione dei familiari delle vittime, abbia fatto tutto ciò come per inventarsi una nuova professione, un'indecente professione, solo per ricevere denaro!
Io prima da essere umano, poi da italiano provo vergogna a sentire queste parole.
Poi afferma anche che Mambro e Fioravanti, condannati per essere autori della strage e ora liberi! sono dei bravi ragazzi e che gli vogliono bene....ricordo anche che questi 2 personaggi sono stati condannati a 6 ERGASTOLI! x omicidio tra cui alcuni componenti delle forze dell'ordine, quelle stesse forze dell'ordine che gli hanno fatto da scorta e gli hanno permesso di usufruire di privilegi anche quando ha smesso i panni istituzionali!
In sintesi posso solo dire che SIAMO SOTTO UNA DITTATURA da parte di questi personaggi E NESSUNO FA NIENTE.
Grazie italia.

alberto carboni 26.10.08 14:19| 
 |
Rispondi al commento

KOSSIGA: "....Non esagero,credo davvero che il terrorismo tornerà ad insanguinare le strade di questo paese."

Vero lo credo anch'io caro Senatore (stipendiato) a vita, di terrorismo lei se ne intende fin troppo bene, Lei è il peggior criminale dal dopoguerra ad oggi e continua ad esserlo pure a due passi dalla morte (peste lo colga).
Solo che i terroristi che Lei teme (questa volta) la (rio)organizzazione sono sicuro che l'obiettivo, unico e solo, saranno i Politici sia della maggioranza che dell'opposizione (?) ombra.
Questa volta le Brigate (rosse/nere/gialle/rosa non importa il colore) avranno il mio e credo di tutto il popolo onesto, del mondo dei lavoratori dei precari, gli studenti, Pensionati e forse della maggioranza delle forze Armate e di Polizia, questa volta (se torneranno) daranno un contributo alla rinascita della Repubblica, spazzando via la Merda che si è insediata nel parlamento e che governa.

Carmine s., caserta Commentatore certificato 26.10.08 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Beppe tu che parli tanto di democrazia come mai chi non la pensa come la maggoir parte qui viene bannato? Ti ho stimato finchè hai fatto attività encomiabili come la proposta di legge o Forza Clementina, ma ora mi sembra Scientology questo blog. Beppe voi state creando un mostro che spero non si rivolga contro nessuno. Pensaci (e se vuoi bannami)

Stefano Leocani, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non lo riesco a capire come sia possibile che quella violenza uscita da un'emerita bocca possa sopravvivere e non suscitare uno scandalo nazionale da edizioni speciali dei media ... non sono solita commentare, ma questo non lo riesco a credere.
sarò in piazza giovedì come maestra, genitore, lavoratrice, cittadina, donna tutte incazzate.

carolina c 26.10.08 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Non mi meraviglio per niente delle parole di Francesco Cossiga poichè una volta constatato che come ministri della Repubblica ci sono, tanto per fare qualche nome, Tremonti, Gelmini, Carfagna o Bondi, ovvero la feccia della feccia, di cosa un cittadino dovrebbe meravigliarsi? Mi meraviglio invece delle reazioni di questi giorni! Non m'aspettavo che coraggiosi ragazzi studenti e professori si unissero per protestare in modo democratico, originale e geniale contro una rapina di Stato nei confronti del mondo della formazione e dell'istruzione!
Questo ci rimane e bisogna tenerselo stretto in un momento dove, scusate la scabrosità, agli italiani viene infilato nel retro con la vasellina un bel cazzone e a quest'ultimi piace pure! Come sono contenti sentirselo tutto dietro! Meno male che, data la loro statura, gli attribbuti dello Psico-nano e del suo fallito portavoce Brunetta, non dovrebbero essere un granchè! Il fatto di richiamare e minacciare l'uso dei manganelli forse, a livello inconscio, sta a dimostrare che sono dei repressi sessuali e che non sanno soddisfare il masochismo di milioni di italiani che mentre sono inculati cantano godendo: "meno male che Silvio c'é"!
Povero cossiga! Lasciatelo dire. Si sa, nella vecchiaia un soggetto è più arrapato di un adolescente nel periodo d'esplosione ormonale!

My Name Is Your Death 26.10.08 11:58| 
 |
Rispondi al commento

E UNA MISERA PROVOCAZIONE E CONTEMPORANEAMENTE UNA BRILLANTE AUTOPRESENTAZIONE.
IL TESTO è STATO PUBBLICATO SU www.governo.it

NON CASCATE!!!!!!!!!!!!!!!!!!

maria h. 26.10.08 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Quanto viene fuori ogni tanto dalla bocca di Cossiga lascia senza fiato: non che non lo conoscessimo, anzi, ma la sua ferocia ed il cinismo spudorato col quale la esibisce sono manifestazioni patologiche. E' una personalità fortemente disturbata, da molto tempo. Per questo motivo aveva dato le dimissioni dalla Presidenza della Repubblica. Forse ora sta rivivendo qualche incubo di anni lontani quando, a furia di spaccare teste e carcerare studenti, ha dato motivo per ribellarsi anche a chi non l'aveva, o meglio non era consapevole di averne. Il risultato è stato che la megliore generazione del dopoguerra, ben nutrita, istruita, intelligente e colta è stata distrutta; sono andati avanti solo gli opportunisti pidocchiosi ( sono tutti nei partiti e in parlamento) e lui e i suoi compari hanno fatto dei capolavori: è inutile piangere su Aldo Moro quando hai fondato la Gladio, quando hai preso ordini dalla CIA per tutta la vita, quando hai vissuto di odio per una buona metà del tuo Paese, dei tuoi concittadini. Sei pieno di odio, di rancore, di desiderio di vendetta: se mi leggi sappi che questi sono i motivi per cui non hai pace e non l'avrai mai. Sei vecchio, pensaci: la tua età non fa pena, quanto piuttosto ribrezzo.

giovanna delbuono 26.10.08 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Emerito un colpo che gli prenda! Taccia o se non tace ne tragga le conseguenze e si dimetta da solo. Come può sentirsi parte di un consesso, quello democratico e repubblicano, se profferisce tali enormità. Per l'alzhaimer esistono ottiimi istituti di contenimento del fenomeno patologico. Taccia!

Guerrino Frontali (gieffe), Mordano (BO) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate il film "sbatti il mostro in prima pagina" ? di Marco Bellocchio?
La realtà supera la finzione

Emanuello B. Commentatore certificato 26.10.08 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me COSSIGA ERA SERISSIMO.

Nel marzo 1977 era ministro degli interni e ha mandato i BLINDATI CONTRO GLI STUDENTI (sono morti un ragazzo a Bologna e una ragazza a Roma).
Ha semplicemente consigliato a Maroni di fare la stessa cosa che ha fatto lui.

Da una persona così non mi aspetto azioni di buon cuore verso gli studenti, penso piuttosto a un momento di DEMENZA SENILE in cui i suoi vetusti freni inibitori non hanno saputo arginare i suoi istinti peggiori.

Ma se anche supponessimo vere le dietrologie di chi lo difende, trovo IN OGNI CASO FUORI LUOGO che un senatore a vita, ex presidente del Consiglio e della Repubblica, faccia affermazioni così violente.

In ogni caso DOVREBBE DIMETTERSI.

Trovo indecente che i MEZZI DI COMUNICAZIONE non abbiano detto quasi nulla su queste sue dichiarazioni.

Ho scritto a NAPOLITANO esprimendogli la mia delusione per il fatto che non abbia condannato esplicitamente le affermazioni di Cossiga.

Ho scritto anche a ZUCCONI dicendogli che trovo scandaloso che sul suo quotidiano non si sia detto quasi nulla su questo fatto, ma che ci sia spazio per articoli come "Babbo Natale licenziato a Washington, protesta delle mamme".

R * Commentatore certificato 26.10.08 09:50| 
 |
Rispondi al commento

basta grillo!!! siamo stufi rasi di te e delle tue stronzate!!

ti hanno pure denunciato!
e il 3 v day dovè??
nel culo!!! toooo!!!


niente v-day!

ALE RAVASI (antigrillo) Commentatore certificato 26.10.08 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro nonnetto Cossiga, spero di cuore che la morte ti raggiunga e ti prenda al più presto, spero che tu soffra tanto quanto hanno sofferto tutti quelli che hanno avuto a che fare con dei fascisti come te.
I nostri figli NON SI TOCCANO, guai a voi , non azzardatevi a mettere in pratica le mostruose parole che sono uscite dalle vostre bocche marce, perchè noi mamme noi genitori e noi nonni non ve lo permettereme MAI MAI MAI, infilatevelo in quelle teste di cazzo....................

Teresa D., Leivi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Al di là di ogni credo politico, al di là di ogni sigla sindacale, al di là del nostro orticello...

AUTOPROCLAMIAMO UNO SCIOPERO DEI GENITORI
30 ottobre 2008 per l'intera giornata

PERCHE'

siamo i primi responsabili dell'educazione dei nostri figli

COME

Parla con il tuo capo, digli che il 30 ottobre non andrai al lavoro per protestare contro questa "riforma" della scuola.Sarà assenza ingiustificata (non esiste la categoria dei genitori) e comporta il richiamo verbale o scritto. Io sarò orgogliosa di avere per un anno sul mio fascicolo lavorativo questa assenza perchè ho detto la mia opinione sul futuro di mio figlio. E'una nostra responsabilità.

CHI
I genitori ma anche chi non lo è può simpatizzare con questa iniziativa che esce dal sistema e
NON PUO' ESSERE STRUMENTALIZZATA.
Veronica Pacciotti (genitore a Monterenzio.BO)

veronica pacciotti, monterenzio (BO) Commentatore certificato 26.10.08 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa gente è stata abituata nel tempo a fare uso improprio dei servizi segreti. La "ricetta" proposta da Cossiga è un percorso già più volte utilizzato nel nostro paese. Però se l'è lasciato scappare... non doveva essere così chiaro... è evidente che i "Vecchi Rincoglioniti" non si rendono più conto di quello che dicono, forse in preda all'Alzheimer!

Ivan Da Ros, Pordenone Commentatore certificato 26.10.08 08:48| 
 |
Rispondi al commento

segue;I CENTRALINISTI,PRECARI,SONO ADDESTRATI A FILTRARE E CENSURARE QUEGLI ASCOLTATORI CHE POSSANO PORRE QUESTIONI CHE DANNO FASTIDIO AL CONDUTTORE,PER ESEMPIO ESSERE ANTIGOVERNATIVI O PEGGIO ANCORA A FAVORE DI GRILLO O DI DI PIETRO,L’UNICO SISTEMA PER SUPERARE IL CENTRALINO FILTRO E’ FARE DOMANDE IN STILE POLITO-CALDAROLA E CERCHIOBOTTISTI VARI E POI UNA VOLTA IN DIRETTA CANTARGLIENE QUATTRO A QUESTA SOTTOSPECIE DI GIORNALISTA.
INTANTO PROTESTIAMO CON IL DIRETTORE DELLA RADIO PER LA PARZIALISSIMA E PROVOCATORIA CONDUZIONE DEL CRUCIANI,PROBABILMENTE SERVIRA’ A POCO..POI TELEFONIAMO E PROVIAMO AD ANDARE IN DIRETTA A ME NON E’ PIU’ POSSIBILE RICONOSCONO LA MIA VOCE E BLOCCANO LA TELEFONATA..
PER INTERVENIRE; 800240024
MAIL;la zanzara@radio24.it :giuseppe.cruciani@radio24.it
MAIL DEL DIRETTORE;gianfranco.fabi@radio24.it
Per ascoltare i deliri di Cossiga e il compiacimento del servo giornalista

http://www.radio24.ilsole24ore.com/archivio_result.php?keyword=la+zanzara&data=&tema=&prog=&x=24&y=1

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 08:36| 
 |
Rispondi al commento

IERI SERA ERO A MODENA E' HO AVUTO IL PIACERE ENORME DI ESSERE RICEVUTO DA BEPPE DIETRO LE QUINTE,MI HA SPRONATO HA CONTINUARE LA MIA BATTAGLIA CONTRO LA FALSA INFORMAZIONE ED IN QUESTO MOMENTO STO'IMPEGNANDOMI A CONTRASTARE UN GIORNALISTA ESTREMAMETE PERICOLOSO,GIUSEPPE CRUCIANI.RIMETTO IN RETE IL MIO COMMENTO DEL 24.10.08 ,13:07| IMMESO NEL POST DI BEPPE "AVVISO AI NAVIGANTI".CARO BLOGGER VEDETE E' PIU' PERICOLOSO IL SERVO-GIORNALISTA CHE COSSIGA,SAREBBE BASTATO CHE IL SERVO AVESSE DETTO DURANTE L'INTERVISTA A QUESTO SENATORE DEI MIEI COIONI,"MA SI RENDE CONTO DI QUELLO CHE DICE?HA BEVUTO?..." AVREBBE SMONTATO E RIDICOLIZZATO QUESTO TROMBONE DI COSSIGA,MA NIENTE IL SERVO-GIORNALISTA ERA DIVERTITO... COMPIACIUTO....
ALLORA CHE FARE?CREIAMO NOI UN GIORNALISMO DAL BASSO,ROMPIAMOGLI LE PALLE IN QUALUNQUE OCCASIONE CI SIA CONSENTITO DI FARLO.
-------------------------------------------------
DAL LUNEDI’ AL VENERDI’ DAI MICROFONI DI RADIO 24 VA’ IN ONDA LA ZANZARA,CONDUCE TAL CRUCIANI.
QUESTO GIORNALISTA E’ UN FASCISTA MASCHERATO,IERI SERA ERA ENTUSIASTA DEL FATTO CHE BERLUSCONI PROSPETTA L’USO DELLA FORZA CONTRO GLI STUDENTI CHE PROTESTANO,ANZI SPESSO PROPONE CHE LA REPRESSIONE VENISSE ALLARGATA AD OPERAI IN SCIOPERO E A CONTESTATORI VARI,NON SERVE AGGIUNGERE ALTRO PER CAPIRE IL CONCETTO DI DEMOCRAZIA CHE HA QUESTO INDIVIDUO,SENZA PUDORE HA MANDATO IN ONDA I DELIRI DEL DELIRANTE COSSIGA CHE ADDIRITTURA INVITA IL GOVERNO AD I NFILTRARE PROVOCATORI TRA GLI STUDENTI AL FINE DI CREARE DISORDINI,ED IL GIORNALISTA AL POSTO DI STOPPARE IL MESTATORE COSSIGA COMMENTAVA CON “RISOLINI” DI CONSENSO,MA GIORNALISTA DEI MIEI COGGLIONI TE LO RICORDI O NO CHE COSSIGA CON LA SUA INCAPACITA’ HA FATTO UCCIDERE MORO E CHE E’ UNO DEI MAGGIORI RESPONSABILI DELA STRATEGIA DELLA TENSIONE…..IN TEORIA DOVREBBE ESSERE ,LA ZANZARA UNA TRASMISSIONE LIBERA E DEMOCRATICA CHE PERMETTE AGLI ASCOLTATORI DI INTERVENIRE TELEFONICAMENTE IN DIRETTA.MA COSI’ NON E’
continua;

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Ecco che sono caduti ancora umna volta nella trappola: di quanti erano presenti alla manifestazione al circo massimo:erano due milioni,no! erano due o trecentomila.Piuttosto che dare spazio ai motivi del perchè della manifestazione i mass media si punzecchiano su questi dati di cui non gliene frega niente a nessuno per primi gli stessi mass media.Tutto questo è utile a chi? Non sarebbe meglio invece sorvolare su questo punto e rispondere con l'arma dell'ironia:loro dicono trecentomila basterebbe rispondere due o tremila usare il paradosso e saltare ad altri argomenti tipo quello solo sfirato da Veltroni su chi comanda nelle banche,dire che è necessario un controllo pubblico ferreo sulle banche.Nell'ottocento il Bismarck si rese conto che le guerre gestite dai militari creavano le premesse di altre prossime guerre e coniò il detto che la guerra era una cosa troppo seria per farla gestire ai militari."Mutatis mutandis"il sistema bancario ha troppo potere per poter gestire anche i destini economici di intere nazioni,in questo caso del pianeta,è necessario riprendere il concetto che dell'economia aveva Keynes, partire dall'assioma che i soldi,l'oro,i preziosi non si mangiano.L'unica cosa veramente utile è il lavoro che serve per produrre beni o servizi e che la massa monetaria deve essere equivalente al volume dei beni o servizi prodotti il denaro è un mezzo di scambio non il fine.Pertanto se avremo dei politici con i c....ni che trasformeranno tale assioma in regola di vita si potrà dare una aggiustata all'intero sistema se si cercherà di dare un colpo al cerchio ed uno alla botte,il vero problema si rinvierà ad altra data,dopo che avrà prodotto milioni di disoccupati e migliaia di rivolte con assalti ai forni di manzoniana memoria.

leonardo di stefano, castelvetrano (TP) Commentatore certificato 26.10.08 07:09| 
 |
Rispondi al commento

Mi sorprende come Beppe Grillo sia potuto cadere nella provocazione di Cossiga.
Dev'essere la stanchezza o lo stress di Beppe, o forse una certa avventatezza, un difetto di riflessione.

Mi pare strano che Beppe non abbia capito un tubo di quell'intervista e di quelle dichiarazioni di Cossiga.
Temo abbia preso un abbaglio.
Quelle dichiarazioni significano molte cose, ma nessuna di come Beppe le ha interpretate e commentate.
Saluti, Teleny.

.


. . . e come possiamo dimenticare che D'Alema lo chiamò nel suo governo, evidentemente per tenersi buoni i servizi amerikani di cui il gladiatore era referente, sperava così lo lasciassero governare, sperava di convincerli come già aveva fatto egregiamente Craxi. Gliel'hanno fatto vedere loro preferendogli ovviamente l'ineffabile Silvio tvdotato, come avrebbe potuto infatti D'Alema controllare la sua base ad oltranza, Già col chiamare Cossiga per molti aveva passato il segno, vabbè l'arte del possibile, ma farsi ingroppare da Cossiga! Si dico: molti di noi della base lo sapevano già chi era, molto prima della recente confessione.

telocaccio giovanni 26.10.08 02:56| 
 |
Rispondi al commento

La sfiducia di noi giovani nelle istituzioni era gia evivente,ma dopo le affermazioni del senatore a vita,che invita i polizziotti a pestare chi scende in piazza per far sentire la propria voce e far valere i propri diritti è veramente sconcertante. dopo questa bella lezione di democrazia e di tolleranza,mi vergogno veramente di essere italiano.Ma quando ai cortei vedo ragazzi disabili che camminano per chilometri,a testa alta e senza mai lamentarsi,per sostenere una giusta causa che è quella del sacro santo diritto allo studio in quel momento mi sento fiero di esserlo.

salvatore bentivegna 26.10.08 02:46| 
 |
Rispondi al commento

Kossiga nostro amico?.......Certo che l'acutezza mentale e l'arguzia di certi nostri compatrioti è davvero superiore a qualsiasi fantasia !
Mi ricorda un personaggio popolare che si dice fosse dotato di pari astuzia, tanto da nascondere furtivamente il suo portafoglio nelle tasche di qualche ignaro passante, per evitare di essere derubato !
Complimenti, complimenti vivissimi !
Siete troppo furbi !

Gian Piero Medana 26.10.08 01:06| 
 |
Rispondi al commento

So che purtroppo non servirà a niente scrivere questo post ma sono indignato x quello che Cossiga dice.........FUORI CACCIATELO A CALCI IL C............ Dal PARLAMENTO !!!!!!!!!!!

Enrico T., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 01:06| 
 |
Rispondi al commento

E' veramente indegno! Il giorno dopo la sparata di quell'emerito idiota di Cossiga nessun telegiornale ha emesso parola, ma questa gentaglia chi è? Cosa vuole da noi? Perché Riotta, Fede, Vespa, e tutti quegli amici di merende, non vanno a prendersela nel culo una volta per tutte, tanto è questo quello che fanno tutto il giorno, aprire le case chiuse sarebbe per loro come trovare una dimora fissa, fottute e gratuite troie che non sono altro, ho sentito dire che il cavallo della RAI non è più rampante come era solito essere, da qualche giorno anche lui è piegato in avanti con il culo all'aria, per facilitare il lavoro di chi glielo vuole piazzare!!! Mi raccomando, andate a votare anche la prossima volta, scegliendo quella stessa gente che avete buttato fuori facendo posto a Berluscoione, perché tanto gente come D'alema, Fassino, Veltroni, e le altre puttane varie, nel mentre è migliorata, ora è leale ed intelligente, Di Pietro si allea? E chi se ne fotte, perché si allea forse con Gesù, Gandhi, Madre Teresa? No, si allea con qualcuno di quegli stessi stronzi che sappiano bene essere degli stronzi, falsi, fottuti pezzi di cazzo. Alle prossime elezioni, fatevi furbi, ascoltatemi, fate saltare il banco! Così il gioco ricomincia da zero.

Il coniglio si è rotto il cazzo. Ripeto. Il coniglio si è rotto il cazzo.

andrea a., torino Commentatore certificato 26.10.08 00:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

PER MAURO GARGANO!!!...dobbiamo fare attenzione a chi VOTIAMO per RAPPRESENTARCI??? Ma dove vivi??? non ti sei accorto che non possiamo + votare nessuna persona ma solo un simbolo???poi ci pensano "loro" a scegliere la persona che ci rappresenta...in modo da farla rimanere fuori dal gabbio o da un procedimento penale!!! Svegliaaaaaaaaaaaaaaaatiiiiiiiiiiiii...

Iginio Gaiardelli (mago g.), Milano Commentatore certificato 26.10.08 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"c'è stato un regime fascista che ha portato morte e distruzione all'Italia:
abbattuto il regime, la stragrande maggioranza dei fascisti sono stati
lasciati liberi e impuniti, e hanno continuato la loro opera..
a loro dobbiamo gli anni di piombo, le stragi impunite, Gladio, P2, e
l'attuale regime di Silvio..
dopo questa confessione anche Cossiga rimarrà tranquillo e impunito..è uno
di loro..
..quando gli italiani capiranno che "l'unico nemico che non torna è quello morto" sarà
sempre troppo tardi..."

the eve of destruction 26.10.08 00:32| 
 |
Rispondi al commento

signori Grillo e Travaglio, potreste gentilmente informare le maggiori testate giornalistiche dei paesi più civili, e magari i maggiori notiziari, delle dichiarazioni pubbliche di questo "emerito" ex presidente della repubblica nonchè senatore a vita? semplicemente per informare in che situazione è l'Italia..ma anche per vedere se ci sarà mai una qualche vera reazione indignata, almeno all'estero, nei confronti di uno schifo del genere...

Italiano Schifato 26.10.08 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allucinante quello che ha detto Cossiga, va fuori da più ogni possibile eresia...
Purtroppo mi dispiace che questo tipo di persone e non é il solo sono frutto di scelte sbagliate che vengono da noi, facciamo attenzione le prossime volte a chi mandiamo a rappresentarci!

Mauro Gargano 25.10.08 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Un pò di ricordi per non dimenticare(da wikipedia) :
- Bombe del 25 aprile 1969: il 25 aprile 1969 una bomba esplode a Milano provocando 6 feriti e una seconda bomba viene ritrovata inesplosa. Alcuni considerano questo episodio l'inizio della strategia della tensione.
- Morte di Antonio Annarumma: il 19 novembre 1969 a Milano, durante una manifestazione, perde la vita l'agente di Polizia Antonio Annarumma. È considerato da alcuni la prima vittima degli anni di piombo.
Ma dopo tutto il sangue degli anni di piombo ancora sangue nelle piazze.
- Carlo Giuliani (Roma, 14 marzo 1978 – Genova, 20 luglio 2001) è stato un attivista italiano simpatizzante del movimento no-global, ucciso da un colpo di pistola esploso da un carabiniere Mario Placanica durante gli scontri di piazza tra forze dell'ordine e dimostranti che protestavano contro la riunione dei G8 tenuta a Genova tra il 19 al 21 luglio del 2001. Mario Placanica in un intervista si sofferma su alcuni episodi, come il fatto che nessuno fosse intervenuto per disperdere i manifestanti nonostante fosse evidente che il mezzo dove era non riusciva a spostarsi e come la reazione dei colleghi fu di compiacimento ("Mi dissero benvenuto tra gli assassini").
- L'episodio che portò alla morte del giovane manifestante fu il momento di maggiore drammaticità di quelli che, storicamente, sono ricordati come fatti del G8 di Genova, dimenticare la vergogna della scuola Diaz con il sangue che colava dai caloriferi.

Claudio Costa 25.10.08 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Qui c’è la scannerizzazione dell’articolo:
http://www.senato.it/notizie/RassUffStampa/081023/jmsra.tif
Le dichiarazioni di Cossiga sembravano quelle del ministro della paura, il nuovo personaggio di Antonio Albanese.
Mi hanno ricordato anche il film “Indagine al di sopra di ogni sospetto” dove un grandissimo Gianmaria Volontè partecipava a conferenze con generali e agenti dei servizi segreti per divulgare la cosiddetta strategia della tensione.
Per la cronaca quelle “malescuole” ci furono davvero: ci andarono tra gli altri Pino Rauti di ordine nuovo ( suocero di Alemanno), generali e piduisti vari.
Dalle affermazioni fatte, probabilmente, ci andò anche Cossiga, che ricordo fondò la Gladio.
Chissà cosa avranno pensato i genitori di quei ragazzi morti negli scontri di piazza, ( da entrambe le parti) della finta battuta di Cossiga: ” Il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri”
Perchè nessuno ne ha parlato?
Per prudenza?
Per buon senso?
Dopo aver letto Cossiga che dice che le maestre ragazzine andrebbero picchiate e picchiate, ho visto Antonio Albanese da Fazio il suo personaggio: il ministro della paura ha detto :
“Stiamo preparando dei centri di accoglienza per le maestre, ma al contrario! Le teniamo a Lampedusa e poi le mandiamo in Libia in gommone sperando che si scontrino con un altro gommone che viene in senso contrario: Come dice il detto due gommoni con una fava.”
A chi si sarà ispirato Antonio Albanese?

Claudio Costa 25.10.08 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Per me è solo un sadico pedofilo. Uno che parla sempre di ragazzini (ricordate i Giudici?) e di ragazzine (le maestrine ragazzine) non può essere che un pedofilo. Spero che il tempo si decida in fretta a picconarlo..

sancho panza 25.10.08 23:15| 
 |
Rispondi al commento

quando si scriveva KOSSIGA ilmotivo era evidente.
ormai non hanno più paura di nulla questi qua , se mai l'hanno avuta.

LA COLPA E' DI CHI DOVEVA VIGILARE E NON L'HA FATTO.

LA COLPA E' DI QUESTO PAESE FATTO IN PARTE DI BURINI E DI MIGNOTTE.

MI DOMANDO: MA SIAMO SICURI CHE LA GENTE VOGLIA VERAMENTE LA DEMOCRAZIA?
SIAMO SICURI CHE LA GENTE NON COMINCI AD AVERE DI NUOVO VOGLIA DI SANGUE, CREDENDO CHE A SCORRERE SIA SEMPRE QUELLO DELGI ALTRI?
SIAMO A UN PASSO DALLA SFACELO.

massimo pagante Commentatore certificato 25.10.08 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Io sono una studentessa che forse un domani troverà un lavoro, chi lo sa...Tutto in Italia sembra una favola e quello che più mi sconcerta è l'apatia della gente male informata. Anni e anni di programmi demenziali in TV forse hanno totalmente rimbecillito le persone? Comincio a pensare che DeFilippi e marito siano stati pagati, non solo per cambiare la TV, ma soprattutto le persone...I telegiornali di qualsiasi rete mi innoridiscono, la propaganda e la presa in giro a volte non so se definirla sottile o palese, tanto la reazione è in tutti la stessa...cioè assente..
Bene questi giorni una piccola risposta alla dittatura ombra dell'Italia la vedo..a Padova noi studenti stiamo credendo in noi e nel nostro diritto di difendere la nostra università.
Non voglio essere parte dell'ultima generazione che si è permessa, e non senza sacrifici l'università ...
Beppe grazie per la tua abituale presenza...filmeremo..e la prima cosa che faremo coi polizziotti sarà guardarli in faccia e ricordargli che stiamo lottando anche per il futuro dei loro figli...

Marta Zola 25.10.08 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Se posso permettermi il suggerimento, detta da una che di manifestazioni ne ha fatte e credendoci, lasciate la piazza! Usate la loro stessa strategia: abbandonate ora la piazza e cominciate ad organizzarvi in gran segreto, come la Carboneria di mazziniana memoria! Siamo in regime, poco importa chi ci sia al potere, che sia destra o sinistra. Grillo ha ragione. Controllano tutto: i giornali, i media, i circoli di aggregazione, gli oratori, le scuole che presto diventeranno fondazioni. Chiedetevi perchè non hanno annunciato tagli agli insegnanti di religione! Qualunque mezzo voi usiate per manifestare il vostro/nostro dissenso loro possono controllarlo. Cossiga ha confessato ciò che lui provocò negli anni di piombo; Berlusconi, Bossi e Fini non hanno mai ammesso la responsabilità dei disastri provocati a Genova nel 2001. Loro, i criminali che ci governano, si organizzano in società segrete per avere il potere: fatelo anche voi! Usate la tecnologia per intasare le caselle di posta elettronica di tutti i ministeri per manifestare il vostro dissenso, non fatevi mettere le mani addosso da gente senza ne arte ne parte che non può che obbedire agli ordini di individui disonesti e biechi il cui interesse è solo la poltrona che hanno sotto il culo! Se volete davvero spazzarli via ritiratevi dalla piazza ed agite con i vostri docenti e professori: usate il sistema per scardinare il sistema.
Buona fortuna

lucrezia borgia 25.10.08 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cossiga annuncia dimissioni
ROMA -Le dimissioni di Francesco Cossiga dalla carica di senatore a vita sono «irrevocabili» e quindi «vanno discusse e votate». E' quanto si fa notare in ambienti vicini al Presidente emerito della Repubblica alla vigilia della seduta al Senato (in programma oggi) quando Cossiga interverrà per primo per spiegare «i motivi e gli scopi del suo atto». Cossiga dice che «il tempo per accomodamenti o interventi bonari da me offerti fin dall' inizio è ormai scaduto, non già per motivi personali ma per motivi istituzionali e politici». Cossiga dunque non accetterà un invito a ritirare le dimissioni però «rifletterà» se l' aula dovesse respingerle...

Repubblica 19 giugno 2002

Cossiga "Mi dimetto da senatore a vita"
ROMA - "Mi dimetto e chiedo che le mie dimissioni siano accettate subito. Anche perché trovo anacronistico l'istituto dei senatori a vita". Francesco Cossiga annuncia così la decisione di lasciare palazzo Madama. Lo fa con una lettera inviata al presidente del Senato Franco Marini. Molti i motivi che sono alla base della decisione dell'ex presidente della Repubblica: le sue condizioni di salute, "i pesci in faccia" presi da Giuliano Amato, le ironie di Andreotti, gli attacchi di Calderoli. In sintesi, la sensazione di non essere considerato "utile" alla vita politica del paese. Ma Cossiga precisa: "Lascio il Parlamento, non la politica". Nel pomeriggio la risposta del presidente di Marini: "Farò di tutto perché Cossiga resti".

Repubblica 27 novembre 2006

Lui (non) vuole uscire, gli altri non permettono che esca. Tutto qua.

sandro raspa (gey652008) Commentatore certificato 25.10.08 21:37| 
 |
Rispondi al commento

non saprei se è piu pazzo kossiga con la kappa oppure quelli li di ora destrorsi e sinistrorsi.

io personalmente preferisco la pazzia kossiga!!

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 25.10.08 21:07| 
 |
Rispondi al commento

cossiga non ci rappresenti

Riccardo Seri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Italia dei Valori continua la raccolta firme pro referendum per l'abolizione del Lodo Alfano domani domenica 26 ottobre saremo anche a Vimercate (MI) in corso Vittorio Emanuele II. Per gli altri punti consultate il sito IDV.

Giacomo R. Commentatore certificato 25.10.08 20:46| 
 |
Rispondi al commento

"va dimesso dal Senato e ritirata la sua nomina a presidente emerito della Repubblica Italiana."

D'accordissimo!

Alessandro Locci 25.10.08 20:45| 
 |
Rispondi al commento

NON SO QUALE FOSSE L'INTENZIONE DI QUEL "SIGNORE" (COSSIGA) QUANDO HA RILASCIATO L'INTERVISTA -CONFESSIONE PERO' ANCHE SE LA SUA INTENZIONE ERA QUELLA DI DARE UN AVVISO CREDO CHE COMUNQUE NESSUNO E DICO NESSUNO SI PUO' IMPUNEMENTE PERMETTERE DI COLPIRE PIU' O MENO SUBDOLAMENTE DEGLI INNOCCENTI E PASSARLA LISCIA (ANCHE SE A QUANTO PARE E' QUELLO CHE SUCCEDE CONTINUAMENTE). COSSIGA MI E' SEMBRATO PIU' CHE ALTRO IL "MARCHESE DEL GRILLO" CHE SE RICORDATE LA STORIA SCOMMETTEVA CHE L'UOMO DI POTERE RIUSCIVA A RIMANERE IMPUNITO ANCHE QUANDO DELINQUEVA. SE VOGLIAMO CAMBIARE L'ITALIA DOBBIAMO PRIMA CAMBIARE GLI ITALIANI. NON POSSIAMO PIU' PERMETTERCI DI ESSERE "QUEL VOLGO DISPERSO CHE NOME NON HA".

alessandro ., s.stefano di camastra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente cossiga,se ancora presidente lo vogliamo chiamare,oltre che a dimettesri,dovrebbero accompagnarlo in galera,per scontare tutti i morti che ha sulla coscienza.E le forze dell'ordine dovrebbero iniziare a capire da quale parte stare,con i propi figli o con uno stato corrotto e mafioso.Ci potranno manganellare quanto vogliono ma la nostra idea di una societa migliore,nn muore.E con piacere manifesteremo anche x i diritti dei figli dei poliziotti che ci caricano.

lele d. Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 20:00| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

sono STANCA!!!

stanca di questa italia

stanca delle persone che credono noi studenti un gruppo di "facinorosi" buoni a nulla

stanca di sentirmi dire che sono strumentalizzata dalla "sinistra" o da professori fannulloni

stanca di chi chiama la legge 133 una riforma

stanca del totale sfacelo della scuola pubblica e dell'università, soggiogata da provvedimenti deleteri e contraddittori

stanca di dover sacrificarmi tutti i giorni per studiare e vivere fuori sede e pesare sulla mia famiglia

stanca di dover pensare che non ci sarà un lavoro decente per me dopo la laurea(se non all'estero), rendendo vani i miei SACRIFICI e della mia famiglia

stanca di dover subire le decisioni irragionevoli e stupide di un "uomo" complessato dalla sua altezza e dai suoi capelli mancanti(anche se ora ce li ha di nuovo...mah)

NON SI PUO' ANDARE AVANTI COSI'

non c'entra niente la politica...

L'ITALIA DEVE CAMBIARE!!!!

una studentessa facinorosa 25.10.08 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi è mai piaciuto come persona...adesso capisco il perchè...il mio sesto senso non sbaglia mai!

laura ., palermo Commentatore certificato 25.10.08 19:42| 
 |
Rispondi al commento

FATE GIRARE LE PAROLE DI QUESTO ENNESIMO DELINQUENTE CHE SIEDE AL SENATO!!
CHE SCHIFO!

Daniela D., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 19:21| 
 |
Rispondi al commento

ma come fa a dire una cosa del genere beppe grillo!?

vorrei solo ringraziare Cossiga d'esistere.
io lo ammiro. altro che fuori dal parlamento.

per chi non capisse il messaggio del fra, ecco la parafrasi:

OVVIAMENTE IL BUON FRANCESCO NON STA VERAMENTE CONSIGLIANDO A BERLUSCONI DI USARE LA FORZA, TUTT'ALTRO, AVVERTE IL MOVIMENTO DI TENERSI LONTANI DAI "FACINOROSI", ANZI DI REPRIMERLI, O L'OPINIONE PUBBLICA LI ABBANDONERA'.
IL MOTIVO PER CUI SI CAPISCE CHE COSSIGA NON DICA SUL SERIO STA NEL FATTO CHE PARLA PUBBLICAMENTE DI STRAGI DI STATO E REPRESSIONE DELLA POLIZIA, SE FOSSE STATO UN CONSIGLIO SERIO, NON L'AVREBBE ESPRESSO IN UN'INTERVISTA PUBBLICA, BENSI' DIRETTAMENTE A SILVIETTINO CARO!
L'ONESTA' E LA PROVOCAZIONE DEL FRANCI DANNO I BRIVIDI, COME FA A ESSERE COSI' POTENTE DA POTER DIRE QUESTE COSE, ED ESSERE PUBBLICATO!?
FORSE VUOLE SOLO MORIRE.. O GLI HA FATTO QUALCHE SGARRO QUALCHE INDUSTRIA DI CAFFE'..
BOH..
LA 133 E' DA ABROGARE.
TUTTI DEVONO SCENDERE IN PIAZZA PER URLARLO A QUEL PIDUISTA DI SILVIO BERLUSCONI.
TUTTI!
PERCHE' LA RIFORMA TOCCA TUTTI.


Non avevo mai dato gran credito a Cossiga..ma ora mi sono ricreduto...è un GRANDE. In effetti ha trovato il sistemma per raddrizzare questi nullafacenti senza che qualche emerita zecca di magistrato possa salvarli. Il tragico è che la maggior parte di questi emeriti imbecilli non sa neanche per cosa manifesta, basta sentirli parlare sulla metropolitana...roba da risganasciarsi dalla risate se non ci fosse da piangere....sembrano un branco di pecore guidato da qualche docente sessantottino (purtroppo la gramigna è dura a morire).

Gianni Fragrelli 25.10.08 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Cossiga mi è simpatico perché è arrivato al punto di dire ciò che veramente pensa. Ci siamo dati un governo democraticamente, accettandone il programma. La logica vorrebbe che chi è causa del suo mal pianga in sé stesso. La Russia comunista abolì il diritto di sciopero. Che senso aveva il diritto di sciopero nella dittatura del proletariato? Tutti manifestano. Manifestarono anche i taxisti, la potente lobby che a Roma costano un occhio della testa e non assicurano il servizio. Hanno manifestato i camionisti, i bancari. Pure la casta dei giornalisti fa sentire la sua voce. Hanno tutti ragione? Ci sono troppi insegnanti in Italia per alunno rispetto all'Europa e allora bisogna risparmiare. Agli studenti non resta che sopportare altri cinque anni, sperando che la gente impari a votare.

Paolina R., Roma Commentatore certificato 25.10.08 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi attenzione!
Le cose che dice Cossiga vanno prese massimamente sul serio, nella pratica. Che significa: non date retta a nessuno che vi inciti ad atti violenti di alcun tipo, isolate chiunque tenti di portare un cassonetto in mezzo alla strada, chiunque dia segni di agitazione eccessiva o fuori dalle righe. State attenti nelle occupazioni a chi entra e chi esce, non ci mettono niente a portarvi dentro due molotov come alla diaz. Attenti e SEMPRE non-violenti. Guardate che gli infiltrati sono dei professionisti, hanno studiato le strategie psicologiche e di comunicazione necessarie per turlupinarvi e per creare il massimo casino possibile: ricordate che chiunque vi parla potrebbe avere come scopo quello di dare agio a qualcuno di spaccarvi la testa.
Attenti e SEMPRE non-violenti.

Infine un commento sui risultati della strategia enunciata da Cossiga: secondo me non e' la strategia che ha fermato il terrorismo e' la strategia che HA CREATO il terrorismo. Quando un ragazzo manifesta per le proprie idee, spinto dal proprio senso di giustizia e il suo paese manda la polizia a massacrarlo di botte, quando ti accorgi che i delinquenti sono poliziotti infiltrati forse dopo ti convinci che lo stato e' un nemico violento che va combattuto con la violenza. Non cadete in questa trappola mai. Non accettate la violenza mai. Non adottate nessun comportamento che possa incutere timore ad altre persone, siate gentili con i passanti anche con quelli che vi criticano. Non fatevi manovrare: piu' la protesta e' civile e piu' e' efficace e piu' il governo la teme. Tant'e' vero che tenta di far salire la tensione con avvisi mafiosi ai naviganti.

Navighiamo in pace e arriveremo in porto! Fuori dalla miseria di questi politici pezzenti.

Michele Bellazzini, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Che sfiga che sfiga non muore mai KOSSIGA

rrrbr

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 19:03| 
 |
Rispondi al commento

---------seguito 2/2-------

Lo psiconano e la Destra- storica stanno iniettando in queste due organizzazioni uomini massoni ex GdF e polizia Penitenziaria, provenienti e riciclati da liste ad indirizzo uniche, mal si addicono ai vecchi Leoni che da sempre sono abituati ad avere l'ultima parola, perchè detentori di segreti inconfessabili, pur vecchi ma con armi ben affilate e sempre moderne. Kossiga ha volutamente silurato, mafiosamente e di nuovo, la riorganizzazione dei servizi ad uso e consumo dello psiconano, del "lavoro" di Letta in prima persona messo fuori gioco (per il momento), svelando i piani (di questo si tratta) d'infiltrazione nei movimenti di studenti come fu fatto a Genova durante il G8 (blocchi neri compresi).

Carmine s., caserta Commentatore certificato 25.10.08 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Servizi DEVIATI.
Vogliamo smetterla una buona volta di generalizzare, banalizzando, una parte di un'organizzazione, perchè di questo si tratta, efficiente e puntuale , sempre in movimento ma ferma nelle posizioni e nelle scelte di obbedienza.
Un'organzizzazione complessa dove il predominio è vissuto come traguardo professionale, dedizione totale al politico, visto e utilizzato come sponsor e a cui si deve anche la vita, si segue anche nella cattiva sorte. Se il politico-sponsor è un vecchio Leone come Kossiga non ci sono problemi, la carriera è garantita pure durante la pensione.
Un'organizzazione, quella dei servizi, a compartimenti stagni, tutto riconducibile a pochi che ne gestiscono le linee politiche e impartiscono direttive, più è alto il peso dei "dominus" più garanzie di secretazione sulle malefatte vengono imposte, comunque il tutto entro il "buffer" tollerabile disegnato e ragionato oltreoceano.
Senza dubbio tra le due "organizzazioni" quella predominante è quella militare (perchè ha compiti d'Istituto esteso oltre i confini nazionali) essa negli ultimi 8 anni è stata infiltrata con "iniezioni" oltre misura di personaggi provenienti dalla Guardia di Finanza, andando a scontrarsi direttamente da quanto, tacitamente osservato da tutti i governi dal dopoguerra in poi, si volesse questa parte dei servizi a maggioranza di forze proveniente dall'Arma Benemerita, Lo psiconano ha iniziato questa "guerra" infiltrando anche vecchi massoni GDF, ed ecco subito dopo, appena è stato possibile, saltare in aria il SISMI, gli equilibri storici quasi ristabiliti con il governo Prodi. Quello che succede in questi giorni andrebbe letto sotto l'ottica di "modifica" ex-novo di questi equilibri, Kossiga non ha mai "picconato" a vanvera, ogni sua parola va misurata e letta, va analizata, possibilmente meglio dei discorsi di BIN Laden e con la massima lente d'ingrandimento formato TERRORISMO.

----segue 1/2

Carmine s., caserta Commentatore certificato 25.10.08 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono una "maestrina" che è scesa in piazza con i suoi alunni e con la sua bimba di 6 anni a manifestare contro una riforma che vuole distruggere la NOSTRA scuola...Le parole di Cossiga mi hanno illuminato:il mio povero babbo, che purtroppo non c'è più, quando Cossiga era Presidente della repubblica lo disprezzava in modo viscerale, e allora non ne capivo il perchè, parlando di lui come di un uomo DA POCO...Complimenti senatore le sue sono parole da vero "bullo"! Mi sa però che per lei ci vorrebbe ben altro che il 6 in condotta!!Ciò che più mi fa schifo però e che lei sia SARDO COME ME!

una maestrina 25.10.08 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma ci sarà pur un buon motivo per il quale in piazza si gridava:Che sfiga,che sfiga,non muore mai COSSIGA....nessuno rammenta???....la MEMORIA è di Vitale Importanza per una Società Democratica e Libera...Ciao G.

Iginio Gaiardelli (mago g.), Milano Commentatore certificato 25.10.08 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho parole.. non ci posso credere... dopo quello che ho sentito semo arrivati sotto terra.. viva la liberta di manifestare sempre e ovunque.

andrea zampetti 25.10.08 18:37| 
 |
Rispondi al commento

E se stesse semplicemente spiattellando i piani del Governo?

Giovanbattista Fichera 25.10.08 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Figlia di Veltroni, rinuncia a ai tuoi studi e al tuo appartamento a New York e torna fra noi poveri mortali dimostrandoci di avere le palle.

Andrea Melchiori 25.10.08 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Se penso che questo parassita strabico con la vitiligine vive a spese del popolo italiano da quand'è nato altro che di metterlo in "villa" mi viene! Ma questo marciume umano, della cui specie pare ve ne sia un'elevata concentrazione in Italia, quando va a letto la notte come fa a prendere sonno? A pensarci bene la coscienza è un dono privilegiato che non a tutti è dato possedere e questo verme di sicuro ne è privo!

Lucrezia Borgia 25.10.08 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assolutamente rispondiamo con una resistenza dura,
Quella dei grandi cambiamenti,
Quella della NON VIOLENZA.
Ragazzi non fermiamoci qui.
A noi generazione di trentenni e quarantenni di oggi hanno già bruciato il presente. Riprendiamoci il Futuro.
A voi ventenni attenti: vogliono ipotecare il loro benessere a prezzo del vostro sapere e del Vostro Domani.

Se dobbiamo soccombere,facciamolo ma in piedi e senza aver torto un capello a nessuno.
Documentiamo tutto.
Forniamo delle prove alla Nostra correttezza.
Alla Difesa pacifica dei Nostri Diritti.
Forniamo prove sulla Nostra Onestà,
quelle che non sono stati in grado di fornire LORO
sulla propria!
Per un Mondo di Persone Libere, Cristalline ed Oneste!
E sopratutto: mandiamo a casa chi non è in grado di rappresentare un Popolo in cammino verso un nuovo capitolo della Civiltà umana.
E' il pianeta che ce lo chiede!
Non lo sentite soffrire?
Quindi a Voi tutti Aprite la Mente, distoglietevi dalle futili distrazioni che ci vendono per annebbiarci la mente: droga, Alcol,programmi di intrattenimento stupidi etc…,focalizziamo l'obbiettivo prima che ci riducano al silenzio.
Abbiamo bisogno di rinnovamento,
Riappropriamoci dell’Onestà e ridiamo dignità al genere Umano!
Parola d’ordine ONESTA’
Metodo : RESISTENZA AD OLTRANZA NON VIOLENTA!

paola a., chieti Commentatore certificato 25.10.08 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Ad una certa età, è inevitabile, subentra un po’ di arteriosclerosi.
La colpa è nostra non dovremmo farci rappresentare da chi dovrebbe portare a spasso i nipotini.
Ma perché in Italia quando scade il mandato rimangono sempre lì?
Pensare che è stato anche presidente della Repubblica!.
Perché dobbiamo sottostare a questo? Ma che peccato abbiamo fatto?
Basta con questo vecchiume e delinquenza in parlamento.
Fuori dalle balle e per sempre

Mirella B. Commentatore certificato 25.10.08 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ormai è qualche anno che seguo le tue battaglie e vista la situazione generale dello sfascio e disastro economico, politico, sociale e lavorativo, credo che sia giunto veramente il momento di agire seriamente e mettere un freno a tutto ciò per cercare di salvare il salvabile. Una volta si usava dire che "siamo alla frutta", quando le cose non andavano bene, oggi purtroppo, davanti a certi fatti, dichiarazioni e smentite, non lo possiamo più dire perchè non c'è rimasto neanche il dolce, ma solo un amaro, un grande AMARO.
Ieri mattino nel sentire alla radio le smentite rilasciate da Berlusconi, dopo quanto aveva detto il giorno prima in confereza, viene da chiedersi: "ma questo ci fà o c'è!!!" perchè nel suo discorso affermava che quanto riportato dalla stampa e tutti gli altri organi d'informazione, "non è vero che io ho detto che contro i manifestanti e gli studenti che hanno occupato le scuole per protestare contro il decreto del ministro Gelmini bisogna intervenire in modo deciso e che avrei usato le forze di polizia per ristabilire l'ordine, io certe cose non le ho neanche pensate".
Ha ragione, è vero che lui certe cose non le ha neanche pensate, perchè lui parla senza pensare e son si rende conto di quello che dice, perchè lui ignora la regola delle dieci "P"
"Parole Poco Pesate Portano Pene, Perciò Prima Pensa Poi Parla";
dal momento che lui ignora questa regola, non ricorda e non si rende neanche conto della gravità di quanto detto nelle sue dichiarazioni, questo è il ns. presidente del consiglio...... tanto poi può sempre fare una smentita e risolvere il tutto.
Cosa possiamo aspettarci da personaggi del genere.

L'intervista che Cossiga ha rilasciato ad Andrea Cangini, la dice lunga, le sue esternazioni o picconate come sono definite dai media, a mio avviso lasciano il tempo che trovano, ho la sensazione che le faccia pur di essere ancora al centro della scena ed attrarre su di se l'attenzione dei media, diversamente c'è da rabbrividire.

Angelo N., Como Commentatore certificato 25.10.08 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Pessimo...

Ma dico io, pure sti poveri militari, che la maggior parte sono ragazzi che potrebbero stare nelle università... non si ribellano? Non chiedono anche loro "giustizia"? Non sono stanchi di essere trattati come cani da guardia?

Ci vorrebbe un appello anche dalle Forze Armate, anche i loro dipendenti hanno famiglie e figli che vanno nelle stesse scuole! E che diamine!

Alessandro Domanico 25.10.08 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Nebbia che avvolge la luce e
la dissolve nei fari del mondo
sei

Brilli di diamantismo artificiale
luce cattiva
forza della tua mente TV

Ogni tuo giorno
è mille dei miei

Vissuto come vello doro
il tuo passato
senza sentire un avvenire
al plurale
un mistico del tuo male

Tu…dio terreno
hai molti al tuo altare
ricattati e corrotti
dalla tua immagine immorale

EPPURE….

Vivranno 120’anni prima di morire

MauMusiC

MauMusiC Piazzolla 25.10.08 17:30| 
 |
Rispondi al commento

"Cossiga non è un picconatore,in un intervista spiegò che quando era
presidente in carica girava sempre con occhiali da sole per poter dormire
indisturbato alle manifestazioni pubbliche che lo vedevano ospite.E' più
che altro uno strafottente perbenista con il cattivo gusto di tutti quelli
che non hanno il minimo rispetto per le cariche che ricoprono.
Rispolverare a spot tristi eventi storici ,istigare la violenza in un paese
in cui credo ce ne sia già abbastanza non sempre e solo fisica, fa capire
quanto sia preoccupante la situazione. Quando si comincia a giustificare la
violenza incitando le forze dell'ordine allo squadrismo,si dichiara guerra
a tutti,ma LUI mi dà molto l'idea di uno al quale la guerra piace vederla
da lontano magari dietro un paio di occhiali da sole.E se in quelle
ambulanze ci finisse la sua famiglia,consiglierebbe ancora il pugno duro?
Probabilmente a qualcuno verrebbe in mente di assegnargli una scorta per
proteggerlo dai poliziotti.
QUESTA E' LA SAGGEZZA CHE DERIVA DA ANNI DI POLITICA!
COMPLIMENTI EMERITO DEFICIENTE."

Eros de Noia 25.10.08 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Se quello è il senso dello Stato da parte di chi è ne è stato Capo per 7 anni,non ci si può meravigliare se poi il Berlusca ne parla e straparla a suo piacimento. Del resto, pur con i dovuti distinguo, non è che attualmente il Quirinale brilli per chiarezza d'idee e per contenuti, dando invece l'impressione di essere avulso dalla realtà di un paese nel quale si legifera unicamente per decreti, come se tutto questo fosse normale.
Napolitano anzi ha rafforzato il concetto, quando ci ha anche detto che non interverrà in nessuna delle questioni più attuali perchè la competenza è del Parlamento. Ma allora perchè non invia un messaggio al Governo ed al Parlamento per richiamarli e richiamarsi al dettato costituzionale, respingendo, come per la legge Alfano, la propria firma.
Per la presunta e pretesa riforma della scuola ha di fatto ignorato le migliaia di messaggi che genitori,insegnanti e studiosi del settore gli hanno rivolto. Se tanto ci dà tanto significa che nonostante l'aperto dissenso dei cittadini dovremo aspettarci la firma del Quirinale anche in calce alla legge Gelmini, che sempre più appare come supina acquiescenza delle direttive di Tremonti, Brunetta e Berlusconi che imperterriti continuano a sostenere di non tenere in alcun conto le molteplici,sostanziali contestazioni di genitori,insegnanti,professori e rettori! Fra l'altro il governo, in maggior parte costuito da persone che con la cultura hanno poco o nulla a che fare, sprovvisti, come dimostrano molti dei loro interventi, delle cognizioni più elementari in fatto di scuola. Parlano di italianità e poi sulla segnaletica stradale fanno sì che le relative indicazioni siano scritte in bergamasco o friulano; parlano di famiglia e poi si "sposano" con rito celtico; si atteggiano a salvatori della patria e poi permettono che si irridano sia l'inno nazionale che la bandiera! Il patriottismo è solo di facciata, buono per il 2 giugno o nei salotti tv e contro i meno abbienti,gli extracomunitari e le prostitute

Italo Fernando Cilli 25.10.08 17:19| 
 |
Rispondi al commento

la stessa strategia che aveva suggerito nel 2001 per il G8 di Genova......

angelo di falco 25.10.08 17:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Mi riferisco all'intervista rilasciata da Cossiga o Kossiga come era chiamato ai tempi della strategia della tensione. Sarebbe necessario sapere a chi ha rilasciato questa dichiarazione e tramite quell'intervistatore rivolgerli una semplice domanda: perchè, cui prodest quest'atteggiamento del compaesano di mio padre defunto, ufficiale di finanza che per essere onesto ha subito trasferimenti continui sul territorio nazionale. Dava fastidio agli intrallazzatori colleghi, quindi non doveva fermarsi troppo nella stessa caserma ecc. ecc.
Non accettava nemmeno un regalino. insomma era pericoloso per alcuni colleghi!
In ogni caso ritengo obbligatorio che l'emerito dia una spiegazione per le gravissime affermazioni fatte, sperando che non dica come Berlusconi che le sue parole sono state erroneamente trascritte e pubblicate dall'intervistatore. Quindi fatemi sapere se è possibile contattare anche personalmente il Sen. Cossiga a che indirizzo e se è possibile chiedere conferma o meno delle sue dichiarazioni e i motivi che l'hanno portato a dare quei ....consigli.
Credo che queste cose siano in questi momenti pericolosissime, non si scherza.
Concludo chiedendo al nominato Senatore visto che Lui capisce molto di più di un comune mortale se per caso, non è stato lui a suggerire al Governo l'invio dell'esercito, della Folgore ecc. in Campania e in altri posti.
Anche se non è stato lui il suggeritore, chiedo:
il Governo si stà preoccupando di futuri possibili moti di piazza popolari, e si stà attrezzando?
Data la Sua esperienza e la Sua conoscenza perfetta di tanti fatti accaduti in Italia in precedenza, non disgiunte dalle Sue qualità profetiche ( vedi anche sedute spiritiche per la ricerca della prigione del povero Aldo Moro ), sarebbe estremamente interessante conoscere l'opinione del Senatore a vita oltre che sulle dichiarazioni a favore degli studenti cosa ne pensa dell'invio dell'esercito come già detto. Grazie per la segnalazione di un recapito del Sen. Cossiga.

Piero S., Genova Commentatore certificato 25.10.08 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Probabilmente l'ex presidente Cossiga si è davvero rincogl.. e quindi può essere scusato, ma se non si è rinc... quello che ha detto è gravissimo. La penso esattamente come Grillo, Cossiga fuori dal parlamento e senza il mega stipendio da senatore a vita. L'intransigenza del nostro picconatore nel 78 è costata la vita a uno dei più grandi uomini politici del nostro paese, uno dei pochi, L'Onorevole Aldo Moro,l'unico, per il quale la parola "Onorevole" è davvero appropriata. Non bisognava cedere ai brigatisti, ma non si è fatto nemmeno molto per liberare lo statista. Ricordiamoci che il generale americano rapito poco tempo dopo l'Onorevole Moro fu trovato e liberato, perché Moro no? Ora chi dovrà morire considerato che il sequestro non è di una sola persona, ma dell'intera democrazia? Qualche maestrina (come le chiama l'oramai sclerotico ex presidente) o qualche giovane universitario che manifesta solo per avere quantomeno una speranza in questo nerissimo futuro lavorativo? Io lo ribadisco non bisogna più votare!!! Devono andare tutti a casa. I problemi della gente comune, compresi i giovani che manifestano, figli di gente comune, di quella gente che ha un reddito mensile di 1300-1400 euro al mese, questi problemi non li può capire chi guadagna circa 20.000 euro al mese e tra l'altro senza fare un c...Io da insegnante che ha due figli universitari, dico di continuare a manifestare pacificamente anche con gli scioperi, come farò io il 30 di ottobre,e, se non cambierà nulla continuare ad oltranza. I soldi li debbono cacciare loro: i mille parlamentari, la miriade di ministri, le centinaia di migliaia di pseudo-politici che occupano le province, le regioni, insomma tutti quelli che "mangiano" e che hanno smpre mangiato attraverso la politica. E' ora che comincino a lavorare anche loro per 1300 euro al mese, a pagare un mutuo o un affitto e la scuola per i propri figli,che comincino insomma ad essere persone normali, perché anche loro,almeno sulla terra sono...precari!

Vittorio ., Eboli Commentatore certificato 25.10.08 17:03| 
 |
Rispondi al commento

caro presidente "emerito" Cossiga fortunatamente i ragazzi che manifestano sono molto più educati di lei che si è sempre fatto scudo delle istituzioni per nascondere la verità.di persone così ne facciamo volentieri a meno...

josè b. Commentatore certificato 25.10.08 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Dovremmo davvero fare il pulito in parlamento di tutte queste persone che lo disonorano e disonorano tutti noi italiani.
Dobbiamo farlo subito, dobbiamo farlo ora. Abbiamo indugiato troppo a lungo.
Se non ora, quando?

Quelle frasi di Cossiga sono incitamento alla violenza e questo non è tollerabile, è ancora peggio dei "fucili" della Lega.
Come diceva Battiato, "Povera Patria"!

Tutto questo non è giusto nei nostri confronti, e nei confronti di tanti che hanno dedicato anni, libertà e in alcuni casi anche la vita per il nostro Paese. Mi vergogno a pensare che quelle parole sono uscite dalla bocca di chi ha avuto il medesimo incarico di Sandro Pertini.

Dobbiamo tuttiv essere determinati e uniti.
Loro non molleranno mai, noi neppure.

Valentina Somigli 25.10.08 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Ho mandato un'email al Presidente Napolitano (https://servizi.quirinale.it/webmail/) per dirgli che mi aspettavo che avrebbe condannato le dichiarazioni di Cossiga.

Raffaella S. 25.10.08 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
il tuo blog ci voleva. Come sempre e ancora di più, nel caso di Kossiga. Alcuni parlamentari hanno sottoscritto una Commissione d'inchiesta.
A questa piccolo gruppo che spero si allarghi (per ora quattro persone, una senatrice e tre senatori), ho inviato questo scritto - appello, già mio commento all'intervista: "Credo si debbano prendere tutti i provvedimenti di legge affinchè il presidente emerito - meglio sarebbe scrivere a-merito - Francesco Cossiga, risponda delle proprie responsabilità, non solo e 'semplicemente' in un'intervista, ma davanti ad un Tribunale qualificato. E così, come egli esterna sentimenti antidemocratici e di istigazione alla violenza, sia esternato da qualsiasi funzione propria di una Repubblica democratica.(Sperando che in Italia vi sia una Repubblica democratica). Propongo inoltre, ai senatori che hanno aderito alla Commissione d'inchiesta, di estendere la possibilità di adesione anche ai cittadini, mortificati e offesi dalle parole del sen. Cossiga, affinchè essi possano, con efficacia, esprimere il proprio sdegno. Ciò nel rispetto dell'articolo 82 della Costituzione che configura il «pubblico interesse», nell'accertamento di gravi responsabilità da parte del Governo.
Il mio personale sdegno è presto tradotto:

KOSSIGA FUORI DAL PARLAMENTO.

Raccogliamo firme per buttarlo fuori.

valter carraro 25.10.08 16:36| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SLOGAN DELLA MANIFESTAZIONE DI VELTRONI.


"Eccoci, siamo i facinorosi...".


'Tagliate le vostre poltrone e non i nostri banchi'.


'La Gelmini diventa beata, beata 'ignoranzà.
'Piu' tagli più raglì.

'Berlusconi: lui ride, gli italiani piangono'.

'Non esiste la decenza per quell'omo piccino, lui nell'emergenza va al Bagaglinò.

'Berlusconi, stamo qua, noi volemo lavora', che te possino ammazzà.

'Cchiu' pilo pé tutt'.

AND WINNER IS


'Noi al Circo Massimo, tu massimo al circo'.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Giulio De Sala, MA SE SEI COSI' CONVINTO DI QUELLO CHE DICI...che t'importa di noi?
Quale e' la motivazione che ti spinge a relazionarti con chi scrive sul blog, se stai cosi' bene nel tuo mondo?
Il post che proponi oggi e' uguale a quello di ieri sera...abbiamo fantasia e'?!?

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Milano. Ieri 24 ottobre sono andata a sentire una lezione in piazza Duomo di cultura popolare giapponese erogata da Mediazione Linguistica, uno degli insegnamenti che rischia di scomparire a causa dei tagli del governo....
L'inizio della dittatura comincia creando un popolo acritico e ignorante...
SVEGLIA!

chiara roggia 25.10.08 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Giulio De Sala, alle ore 14:31 scrive il suo post.... che non condivido.

E' evidente che il mondo ruota intorno a te, che tu sei Dio, e che pertanto l'altra parte, sia che voti il tuo Berlusconi, sia che voti l'opposizione all'attuale governo, non esiste.
Hai un modo di pensare semplice che s'attaglia al modo di vita attuale:
- Io sto bene, quindi, tutti stanno bene;
- ho un lavoro bello, quindi, tutti hanno il bel lavoro;
- non guardo la TV, quindi, nessuno guarda la TV.

e via di questo passo.

Si tu voti Berlusconi e si vede.
Ciò non è ne bene ne male.
Semplicemente sei la rappresentazione vivente del male che ha fatto la propaganda neo liberista, globalizzatrice ed infine berlusconiana su tante persone.

Con altrettanta stima ti saluto anche io
che semplicemente ho un bel lavoro, una bella famiglia, non vedo la TV, son ricco poichè mi basta quel che ho....

P.S.: Però so di essere immerso in un mondo con altri (circa nèh, più o meno... ma però) 6.000.000.000 di individui.... non tutti con le mie stesse fortune.
Una parola contraddistingue i tipetti come te.
Rimango, ma però, nei canoni della buona creanza e lascio alla tua fantasia (?!?) l'immaginare quale sia.... ah inizia per s e finisce per o... sennò non ci capi....

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cossiga non è impazzito. quelle cose le ha sempre pensate e quando ha fatto il ministro degli interni ha avuto contatti con licio gelli e la p2, ha depistato le indagini su aldo moro, ha usato il sismi per le porcate della strategia della tensione istituendo gladio insieme al gobbo! come fate a stupirvi? leggete il piano di rinascita democratica e il progetto di golpe morbido ; noterete delle belle analogie con il programma del pdl

giuseppina tobaldi 25.10.08 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E meno male che ci sono ancora queste persone tutte d'un pezzo che fanno finalmente capire al mondo come stanno le cose .
Si facessero conoscere veramente come sono i Cossiga , i Calderoli,i Feltri , i Fede, venissero fuori tutti come funghi e farebbero la fortuna di tutte le persone per bene.

Invece la gran parte di questi personaggi se ne sta ancora rintanata e nascosta ,magari dietro una foglia di fico, con l'animo codardo di chi è pronto a colpirti appena può a tradimento e alle spalle.

Ma sono troppe le magagne che fatte perchè possano riuscire sempre a coprirle tutte e un giorno gli studenti non politicizzati,un altro le persone oneste incazzate, alla fine anche i nostri figli potranno essere sereni e felici (con o senza Berlusconi , meglio senza).

Un saluto a tutti.


Manu Fava 25.10.08 16:18| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - Con l'arrivo del segretario Walter Veltroni e' partito da piazza della Repubblica il corteo del Partito Democratico che confluira' al Circo Massimo.

Alla testa del corteo una parte del gruppo dirigente del Pd, da Franco Marini a Piero Fassino, da Enrico Letta a Anna Finocchiaro.


AVVISTATO ANCHE UN UOMO CHE SEMBRA ESSERE RINO NAPOLI DOC...

Dominano le bandiere del Partito Democratico tra striscioni soprattutto ironici, contro il governo.


P.S RINO E' UNO SCHERZO MA SE MI DEVI MANDARE A CAGARE FALLO DOLCEMENTE!!!!

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 16:17| 
 |
Rispondi al commento

E CONTINUANO A CHIAMARLO .... E M E R I T O !!!!!!!

Che cosa vuol dire EMERITO ?
- E' emerito quello che dice di aver fatto e detto ?
- E' emerito quello che dice e SUGGERISCE di fare ad un altro .... EMERITO?

Per me, per quello che ha testè ESTERNATO e per quello che che dice di aver detto e fatto precedentemente non è EMERITO affatto.
L'aggravante è che oggi continua ad esternare VIGLIACCATE immerso in un mare di PRIVILEGI (economici e status) a carico degli "italiani" che vuol far manganellare.

- Avrebbe l'EMERITO la compiacenza di ESTERNARE quanto costa agli italiani?
- E' sicuro l'EMERITO che i tagli più giusti sono quelli per l'istruzione pubblica e non, magari, quelli dei suoi DORATI privilegi?

EMERITO, "Ella" ebbe a dire in una delle "Sue" esternazioni che statisticamente era già morto; io invece "Le" dico che moralmente (e...cristianamente?) ha vissuto invano.
"Le" auguro lunghissima vita perchè abbia tempo e modo di riflettere meglio per quanto fatto e detto ora come allora, ricordando"Le", quale cristiano, cattolico e professante che "lei" dice di essere (e.. io ho molte perplessità), che ....un certo giorno si dovrà rispondere davanti a qualcuno di veramente SUPERIORE.
Sono daccordo con la proposta di allontanamento ogni "Sua" funzione specialmente ...PUBBLICA e specialmente a spese degli italiani.
Per il resto... continui ad ESTERNARE (str...ate) come l'ultima, così il suo sarà un EMERITO ricordo che lascerà alla "Sua" EMERITA "italia".
Francesco B.

Francesco B., Cormano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Finalmente anche Beppe Grillo ci è arrivato.... dove eri quando più di 30
anni fà i RADICALI denunciavano Cossiga per essere stato il mandante
dell'assassinio di Giorgiana Masi...(che ricordo era una Radicale partecipante ad una manifestazione pacifica)?!?! dove eri tu Beppe Grillo e dove
eravate voi tutti che adesso urlate scandalizzati..???! Oramai Cossiga non
conta più nulla, ma 30 anni fà era potentissimo...come mai SOLO I RADICALI
ebbero il coraggio di denunciarlo (cercate su youtube i video di denuncia
prodotti dai radicali sull'omicidio di Giorgiana Masi..http://it.youtube.com/watch?v=GUG3xtVHrPE)..???!!
E perchè Beppe Grillo continua a fare di tutta l'erba un fascio ??!?!
PERCHE' INVECE DI DIRE CHE I POLITICI SONO TUTTI UGUALI NON FA DEI
DISTINGUO...?? come fà a dire che Andreotti o Berlusconi o Cossiga sono
uguali a Pannella...??!
NON CAPITE CHE DICENDO CHE SONO TUTTI UGUALI FA UN FAVORE A QUELLI CHE SONO
DAVVERO DELLE MERDE...???
RIPETO, PERCHE' GRILLO NON HA L'ONESTA' INTELLETTUALE DI DIRE CHE LA
MAGGIOR PARTE DELLE DENUNCE CHE LUI FA ORA SONO STATE FATTE ANNI E ANNI FA'
DAI RADICALI...???
LO SAPETE CHE I RADICALI 30 ANNI FA' RACCOLSERO LE FIRME PER UN REFERENDUM
CHE ABOLISSE L'ORDINE DEI GIORNALISTI...??
LO SAPETE CHE E' GRAZIE AI RADICALI CHE ADESSO TUTTI POSSONO ASCOLTARE LE
SEDUTE DEL PARLAMENTO..??? FURONO LORO I PRIMI A TRASMETTERLE ,
SCONTRANDOSI CONTRO LA VERA CASTA , parola 'inventataCHE NON VOLEVA CHE USCISSE NULLA DA
QUELLE AULE... e poi il caso Tortora, il referendum per il divorzio, le battaglie contro per la laicità dello ststo, la stretta amiciza con il Tibet ed il Dalai Lama...
E CI SONO MOLTE ALTRE COSE ANCORA ...!
RIPETO, PERCHE' GRILLO, CHE DA TUTTO CIO', NON LO DICE...? CHE INTERESSI HA
A DIRE CHE I RADICALI SONO UGUALI AI DC, A BERLUSCA A MASTELLA EC,...''??
RIFLETTETE..
link utili..:
http://it.youtube.com/watch?v=LYEAifW6GQw
http://it.youtube.com/watch?v=GUG3xtVHrPE
http://it.youtube.com/watch?v=aE1yTaYBPvo

roberto mk 25.10.08 16:15| 
 |
Rispondi al commento

INVITO PER EVENTUALE GRUPPO POLITICO O MOVIMENTO!
PERCHE' NON AVANZARE UNA PROPOSTA DI LEGGE POPOLARE CHE VEDE LA RIDUZIONE DEL 50% DEI POLITICI A LIVELLO NAZIONALE, REGIONALE, E COMUNALE.....CON SOPPRESSIONE DELLE PROVINCE?
INOLTRE :
-ABOLIZIONE DI OGNI PRIVILEGIO ( AUTO BLU..PORTABORSE...VIAGGI...CENE..CAFFE..ECC.ECC.ECC.)
-RIDUZIONE DEL 50% DI STIPENDI E/O INDENNITA';
-PENSIONE AL RAGGIUNGIMENTO DEL 35° ANNO DI CONTRIBUZIONE ( effettuando il cumulo di tutta la carriera professionale privata e pubblica)
-IMPOSSIBILITA' DI EFFETTUARE ALTRE ATTIVITA' LAVORATIVE PRIVATE ( esercizio di professioni),
SE QUALCHE POLITICO NON E' D'ACCORDO ....VADA A CASA !...CI SARANNO MIGLIAIA DI ITALIANI PRONTI A PRENDERE IL LORO POSTO!

santo alongi 25.10.08 16:07| 
 |
Rispondi al commento

"http://it.youtube.com/watch?v=GUG3xtVHrPE
Guardate questo video, è la prova che questo cerebroleso pensa ed
agisce,già dal 1977, come adesso, in quest'ultima intervista.
La banda unita del parlamento lo ha eletto presidente della repubblica come
probabilmente farà anche con lo psiconano nel 2013"

Giorgio ., Milano Commentatore certificato 25.10.08 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me Cossiga,("che non è uno sprvveduto")non ha detto a caso ciò che ha detto,ma semplicemente,lui vuole avvisarci di ciò che andrà a succedere se non stiamo attenti.
Avete fatto caso,da diverso tempo il "nanerottolo" va dicendo che i nostri ragazzi sono de facinorosi fomentati dalla sinistra, che andare in piazza è criminale,che tutti i giorni sforna ca...te e tutti i suoi scagozzi pronti a fare il coro.
Bene secondo me stanno proprio puntando ad andare dove dice Cossiga.
Bisogna dire ai nostri ragazzi e agli insegnanti ,di stare attenti a non cadere nel trabocchetto che stanno preparando,di documentare tuto ciò che accade nelle manifestazioni e non praticare violenza di sorta,tutto deve essere fatto pacificamente,per non fare il gioco che loro vogliono che facciamo.
Un saluto a tutti.

Giuliano T., Empoli (FI) Commentatore certificato 25.10.08 15:57| 
 |
Rispondi al commento

BASTARDO FIGLIO DI PUTTANA...

federico b. Commentatore certificato 25.10.08 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente il nostro Kossiga ammette quello che noi sapevamo già.Me lo ricordo quando era Ministro degli Interni.Sapevamo che il suo comportamento era quello che oggi ammette.Me li ricordo i "suoi" poliziotti infiltrati tra di noi la sera del 12 maggio 1977.Uno di loro mi rimarrà sempre nei ricordi,col suo maglione bianco e striscia blu,jeans e borsa di cuoio.E la pistola agitata verso la polizia.La stessa persona che si scoprirà essere un agente di polizia da il libro bianco del Partito Radicale alcuni giorni dopo.Il libro che parlava di quella maledetta notte.Quando morì GIORGIANA MASI.Colpita alle spalle mentre scappava da una carica dei Carabinieri.Le sue indicazioni al nostro capo di governo,vogliono far si che questo ricominci? SENATORE A VITA FRANCESCO COSSIGA,ABBIA LA DECENZA DI DIMETTERSI DALLA SUA CARICA,gli Italiani onesti le riconosceranno il gesto.Ma non si aspetti il perdono di famiglie che hanno avuto violenza e morte dal suo comportamento "democratico

Cristina Guaschino Gino Boschetti, Camino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 15:32| 
 |
Rispondi al commento

COSSIGA
BERLUSCONI
LICIO GELLI
GERONZI
DRAGHI
TRONCHETTI PROVERA
COLANINNO PADRE E FIGLIO
LIGRESTI
MARINA BERLUSCONI
D'ALEMA
BENETTON
DELL'UTRI
PREVITI
CONFALONIERI
PRODI
CAPEZZONE
E TUTTE LE MERDE ASSIMILABLI

CI AMMAZZERANNO TUTTI

VANNO FERMATI

LA LEGGE NON È IN GRADO DI FERMARLI

NESSUNO CI PROTEGGERÀ

DOBBIAMO FARE NOI

E C'È SOLO UN MODO.

SE NON CAPITE O NON AVETE PALLE MERITATE LA MORTE CHE QUESTI BECCHINI PUZZOLENTI VI DARANNO!

VAFFANCULO AL 90% DEI BIPEDI ITALIANI, DETTI:

"ITAGLIANIDIMMERDA"!!!

VI SFIDO ANCHE TUTTI INSIEME!
PEZZIDIMMERDA!
SIETE E VALETE MENO DELLA MERDA CHE CAGATE!

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 15:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avrebbero dovuto tagliargli la gola da piccolo. E' questa la democrazia...ammazzare un cretino prima che diventi un criminale.

Don Dem 25.10.08 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è il modo di denunciarlo a qualche tribunale?

Esempio per crimini contro l'umanità, omicidi plurimi aggravati, strage, terrorismo, associazione a delinquere finalizzata all'eversione, per attentato alla costituzione e per alto tradimento.

Qualcuno mi illumini.

future is unwritten 25.10.08 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Che dire?

Berlusconiani, che tra pochi giorni o mesi perderanno il lavoro, la casa, ogni stupido "totem" della loro esistenza di merda fatta di consumo inutile, modelli vuoti, grettezza, disumanità. Tutti tronfi e felici. Solo l'uragano che arriva forse farà muovere qualcosa nelle loro zucche vuote.
Anima e coscienza non ne hanno. quindi inutile cercare di smuoverle.

Ingenui che pensano che Cossiga sia in buon vecchio saggio padre...

Uno che ha fatto ammazzare MORO dalle BR perchè non rivelasse le porcherie che la DC di Andreotti e Gava aveva fatto dagli anni 50 agli annbi 70...

Uno che protegge stragisti e fascisti nascondendoli con GLADIO (Stay Behind) e tradisce la Costituzione Italiana sulla quale ha giurato almeno una decina di volte...

Uno che andrebbe FUCILATO IN PIOAZZA ALLE SPALLE COME SI FA PER I TRADITORI.

Che dire:

che siate berlusconiani o che non lo siate:

al 95% NON CAPITE UN CAZZO NEMMENO A PRENDERLO IN CULO, IN BOCCA ED ALTROVE TITTI INSIEME!

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COSSIGA SANTO SUBITO!!!!!!
Le parole piu' sagge pronunciate da un politico italiano.

Pio Duranti 25.10.08 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COSSIGA HA RIPRESO A PICCONARE LA CAMERA E IL SENATO. E' UNA PROVOCAZIONE ALLO PSICONANO (FRA POCO LO VEDREMO COMPLETAMENTE CALVO E COL BRACCINO LEVATO) CHE VOLEVA LA POLIZIA NELLE SCUOLE! RIPRENDIAMO L'ITALIA E RIFONDIAMOLA!
LORO NON MOLLANO E NOI NON MOLLEREMO, BOIA CHI MOLLA O NO? DOBBIAMO TOGLIERGLI LA TERRA SOTTO I PIEDI INIZIANDO DAI COMUNI, PASSANDO PER LE PROVINCE E LE REGIONI FINO AD ARRIVARE AL PARLAMENTO, FORZA CON LE LISTE CIVICHE DEI MEETUP, FACCIAMO PIU' PUBBLICITA' POSSIBILE, IN CAMPAGNA ELETTORALE I MEDIA NON CI DARANNO SPAZIO E NOI C'E' LO PRENDEREMO! NON MOLLATE MAI...NON MOLLATE MAI... GRILLO FOR PRESIDENT

Sandro Moretto 25.10.08 14:56| 
 |
Rispondi al commento

L'ultima di Cossiga sui consigli per l'uso rivolti a Maroni dovrebbe invitarci, se ce ne fosse ancora bisogno, a riflettere sul disgraziato destino del nostro Paese di cui la maggioranza degli italiani é complice. Cronologicamente, gli italiani sono stati in maggioranza fascisti, guerrafondai, democristiani/comunisti, berlusconiani/veltroniani. Perché ? perché sono ignoranti e vili. Come mai ? popolaccio invaso da stranieri, ha imparato a rimanere servo e diviso. L'eroismo consistente ma minoritario degli operai, degli studenti, degli emigranti e degli antifascisti veri (non dei banditi o dei ruffiani di Stalin)non é bastato per evitare a chi aveva deciso con Yalta di farci rimanere in Occidente, di affidare l'Italia alla cricca di corrotti e bombaroli che si ritrovano ancor oggi nelle loggie massoniche, nei corridoi più bui del Vaticano, negli uffici deviati dei servizi segreti, nelle sedi neofasciste, nelle cosche mafiose. Questa cricca incarnata dagli Andreotti e dai Cossiga, oggi trova la sua continuità in Berlusconi, Fini e Bossi. Dall'altra parte, un'opposizione di origine filosovietica si diede l'approccio togliattiano dell'art.7 della Costituzione e poi berlingueriano del compromesso storico, per partorire il veltronismo d'oggi, l'immobilismo e il moderatismo all'ennesima potenza affinché si catturi il "Centro". Cosi' la corsa a destra non finisce mai, la sinistra va a destra per catturare il centro, il centro va a destra per alzare il prezzo, la destra va a destra per attirare tutto a destra, alla fine della corsa c'é sempre il solito fascismo sostanziale che aspetta, sostanziale appunto, la forma cambia sempre, perché la forma s'adegua per adattarsi ai nuovi modi d'ingannare. Eppure l'alternativa c'é sempre stata, ma gli italiani l'han tenuta lontana, troppa fatica, troppo lavoro. In questi giorni é morto Vittorio Foa. Liberalsocialista, azionista. Ha raggiunto Gobetti, Rosselli, Lussu, Lombardi, Nenni, Saragat, Pertini, Amendola Giovanni ... e ora ?

Gian Andrea Rolla 25.10.08 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vaffanculo politici italiani!!!!!
Dopo gli anni di bullismo al liceo (subito da parte di figli di papà visto che io ero figlia di operai) finalmente mi è arrivato un pacco da un'università straniera per studiare all'estero!!
Senza raccomandazioni, senza nulla!!!
Sudato solo con le mie forze!!!!
VAFFANCULO POLITICI!!!!!!!!!

rita med (reggio emilia) 25.10.08 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, stavolta non sono d'accordo con te. Cossiga deve rimanere in parlamento e continuare a esternare i meccanismi deviati a cui ha assistito nel corso di questi anni di storia italiana. Sta a noi poi capire il senso profondo delle sue parole. Se non succederà nulla di male agli studenti forse lo dovremo proprio a questa uscita apparentemente paradossale.

marco capizzi 25.10.08 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Giulio De Sala, tu non sei servo, hai votato per tua scelta, però un pò sei schiavo senza saperlo. Schiavo del tuo stile di vita che tu stesso definisci come agiato. Bel lavoro, pochi problemi, ecc.
Ne sei schiavo perchè non potresti mai rinunciarci o sacrificarlo per il benessere degli altri.
E' più che legittimo che tu abbia interesse a votare per uno schieramento politico che ti permetta di mantenere il tuo standard qualitativo di vita; però pensarla così e non curarsi di chi stà peggio legittima a sua volta queste persone, su cui il tuo (nostro) benessere si regge, a ritenere giusto rivalersi su di te.

E' un pò il discorso dei terroristi che dicono:
"Tu occidentale hai votato un governo che ha bombardato e ucciso la mia famiglia.
Puoi anche dirmi che non ne eri al corrente, e io posso anche crederti, ma nel momento in cui Tu trai benessere o profitto dalla mia sofferenza, diventi complice e colpevole quanto chi ti governa e quindi è giusto che Io colpisca la tua di famiglia.
Non posso pagare io con la mia libertà la tua ignoranza.
Se tu non ti curi di sapere come agiscono le persone che hai votato o da cosa deriva la ricchezza tua e della tua nazione, sei colpevole"

madman efrem 25.10.08 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Kossiga è quello che con i dollari amerikani ha messo in atto "la stategia della tensione" dalla fine degli anni 60.
Kossiga insieme al suo degno "compare" Andreotti sono i fautori, promotori e finanziatori di quella parte dei servizi "deviati"(?) e sul termine deviati vi è tutto un discorso a parte (comunque rispondevano alle gerarchie e a questi due signori) di stragi, omicidi e quanto di nefasto abbiamo potuto assistere da 45 anni a questa parte.
Kossiga, promotore e organizzatore con i vertici dell'arma di svariati "golpe" militari, non ultimo quando si sono sputtanati a vicenda lui e Andreotti, facendo affiorare la melma tossica che ha avvelenato la Repubblica,Gladio e Stay-behind i due bracci armati di questi due signori.
Questi sono i veri terroristi, le primule del terrorismo Italiano, riuscirono ad infiltrare, con il metodo che viene riportato nel Blog, i vari movimenti degli anni 70, tra cui Lotta Continua e Autonomia, pilotando di questi le scelte criminose con lo scopo di annientare le rivendicazioni, giuste, di quegli anni. Ci riuscirono, provocando e mascherando con depistaggi,decine di Stragi, dalla Banca dell'Agrigoltura a MORO, passando per l'Italicus, Bologna, Brescia e Ustica, con centinaia e centinaia di morti, addebitati ora a sinistra ora a destra, poi la P2 mise tutti daccordo ma senza il consenso dei finanziatori Americani ebbe vita breve, ora questi due personaggi che andrebbero processati in un tribunale internazionale per Crimini contro l'Umanità, magari nella stazione di Bologna e fatti saltare in aria dallo stesso tipo di esplosivo infilati nel culo, hanno il coraggio ad un passo dalla morte di aprire quelle luride bocche grondanti sangue d'innocenti, immolati per i loro luridi giochi politici. VIGLIACCHI che siedono in parlamento, divenuto covo in questi anni della peggior specie umana e di questa rifiuti, siete della MERDA. TERRORISTI di STATO, 30 denari è stata la vostra paga, GIUDI della REPUBBLICA.

Carmine s., caserta Commentatore certificato 25.10.08 14:50| 
 |
Rispondi al commento

....quello di Cossiga non è un attacco di sindrome da rinco senile, è un lucido racconto di come, in un Regime Democratico, si contrastano movimenti di pensiero scomodi, dando l'illusione della libertà di espressione. Probabilmente l'ex Presidente ha voluto togliersi l'ennesimo sassolino dalla scarpa, certo della sua impunità passata, presente e futura. In fondo mi sta simpatico. E' un vecchietto arzillo che ogni tanto ci racconta come siamo, non come pensiamo di essere.
Vaffanculo.
HASTA SIEMPRE

mar max 25.10.08 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono una studentessa della Sapienza vorrei confrontarmi con il caro Cossiga , senza offendere sia chiaro ma semplicemente per fargli notare che siamo ragazzi e ragazze , docenti e ricercatori addirittura presidi .... Tutti insieme in questa lotta che non vuole nuocere o creare danni inutili....Vogliamo solo poter usufruire del diritto di parola nel poter comunicare il nostro dissenzo,perchè diamo un valore alle nostre professioni allo studio ....Crediamo che il sapere sia fonte di vita perchè da la possibilità di pensare e di creare possibili alternative , alternative che cerchiamo di sviluppare in questi giorni ....La nostra non è una sterile protesta ci stiamo mettendo in discussione e insieme con i docenti stiamo cercando di dare veramente delle risposte nuove per una nuova e sana Riforma .... Siamo ragazzi e ragazze dai 20 ai 30 anni , non vogliamo la violenza , non siamo soli abbiamo famiglie che lottano con noi .... Non siamo malavitosi, non meritiamo un trattamento che neanche ai mafiosi il nostro Stato riserva .... Molti di noi dopo le manifestazioni tornano nelle loro case e studiano fino a tardi....non siamo ignoranti....

Alessandra Fanti 25.10.08 14:38| 
 |
Rispondi al commento

IO HO VOTATO SILVIO BERLUSCONI


Sento dire: "servi di un padrone, servi di qua, servi di là"....Io ho votato Silvio Berlusconi e non mi sento servo di niente e di nessuno, vivo la mia vita libera come sempre, non guardo la tv se non una volta ogni 4 anni quando giocano il mondiale di calcio, oppure mi appassionanano le voci contrastanti che mi lasciano pensare e mi lasciano decidere.Mi ritengo un fortunato perchè non ho bisogno di nulla, faccio un lavoro che per niente cambierei e quindi sono davvero indifferente a qualsiasi rincorsa verso promesse o protezioni. Ritengo tutto il resto uno show che non mi appartiene, nè mi sento fanatico delle cose che godono del mio consenso.Ora la mia domanda è questa: Grillo, Travaglio e compagni, hanno coniato termini quali:PSICONANO, TOPOGIGIO,ITALIOTI ecc... e tutti quelli dalla labile personalità li seguono a ruota, usando stesse parole, stessi argomenti, stesse battute, stesso stile. Dunque chi è servo io o quelli che hanno bisogno di un Masaniello per dare una giustificazione alla propria esistenza?


Saluti affettuosi.Davvero.

Giulio De Sala, roma Commentatore certificato 25.10.08 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avevo un pò di stima per cossiga dopo quanto affermato sull'11 settembre 2001 ma....adesso possono morire tutti.stipendi che valgono zero,nei supermercati le cassiere sono costrette a proporti la carta di credito=conto corrente...addirittura il supermercato ti dà scheda telesonica o addirittura ti offre fornitura di energia elettrica!....non mettete più al mondo figli per favore...dobbiamo tornare ad essere di nuovo pessimisti se vogliamo incazzarci tutti insieme e "provare" a fare qualcosa per il nostro futuro.mio nonno ha combattuto due guerre,dobbiamo metterci in testa ke QUALUNQUE TIPO DI GUERRA HA I SUOI MORTI.si,dobbiamo essere disposti anche a questo per il futuro,non a morire "per la patria" ma per il NOSTRO FUTURO.

stefano b., treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Lucio,

occasionalmente ci azzecchi
Poi un'altra volta mi **illuminerai** sulle tue esigenze **letterarie**: esprimesti infatti, diversi giorni fa, alcune **insofferenze** su due punti..
1-EFDEDDEFF...che cazzo di NICK, scrivesti
In Blogosfera, ti mando un bel VAFFANCULO
2-swcrivesti che scrivo come un barbaro...e cose simili
Sempre, e grazie alla Blogosfera, aggiungo un secondo VAFFANCULO
E termino dicendo che fare la PROMOZIONE come hai fatto tu ed associati, Isolano e Provicniale, a proposito del Signoraggio, denota scarsa educazione, denota essere IGNORANTI sulle regole base del Blog e pertanto illetterati di cose universalmente accettate in Rete e GIANI BIFRONTE
Colla PROMOZIONE Signoraggio, l'attacco era a Grillo..e del SIGNORAGGIO non te ne frega una PIPPA, come a Cossiga (Cultura del Disprezzo) e non condivido molto questa strategia (prezzolata, normalmente)
Prego rispondere, come per regole, nello spazio sottocommento...Grazie
EDEDED

=======

Ed, non ne azzecchi una nemmeno occasionalmente!
Confermo: scrivi peggio di un Etrusco ANALFABETA, sei incomprensibile al 90%.
Confermo: nel commento che richiami ho scritto (Ededed che cazzo di nome è?)non ho scritto NIK.
Contesto chiunque scrive nel blog nascondendosi dietro a nik anonimi, ho già scritto che questo equivale ad usare un "passamontagna", e ciò vale anche per te.
Confermo: che nel blog assumi atteggiamenti da sceriffo o vigile urbano o cane da guardia senza averne titolo.
Ricorda che non è a te che devo chiedere il permesso di scrivere DI SIGNORAGGIO o di altro.
E falso che uso l'argomento per attaccare Grillo.
Evidentemente oltre a non saper scrivere non sai neanche leggere!
E poi smettila di imporre a tutti regole che tu stesso non rispetti.
E non ti rispondo nei sotto commenti proprio perché mi hai chiesto di farlo!
Ed, come vedi non ti mando nemmeno affancolo...perché non sei NESSUNO!!!

Lucio Sanna Commentatore certificato 25.10.08 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Interessante...
Questa perla di saggezza di Cossiga è del 22 ottobre (è già su wikipedia), ma finora non ne ho sentito parlare da nessun' altra parte...
Che bei giornalisti che abbiamo; a volte, con un pò di populismo, a uno potrebbe venir voglia di mettere nelle redazioni degli agenti provocatori e poi, forte del consenso popolare, inviare la polizia perchè li mandi tutti in ospedale...

Gabriele Marchese Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 14:22| 
 |
Rispondi al commento

COSSIGA E' PROPRIO UNA MERDA E SI CAPISCE PERCHE' L'ITALIA
SIA MESSA PROPRIO MALE.PROPORREI DI MANDARLO IN
UN MANICOMIO CRIMINALE A SCONTARE I SUOI MISFATTI
PRIVANDOLO PRIMA DI TUTTO DEL TITOLO DI SENATORE E PERCHE' NO DI OGNI PREBENDA CHE QUELLO SONO SICURO GLI FAREBBE
MOLTO MALE PICCHIARLO NO ISOLARLO SI COSI LE SUE
PICCONATE SE LE POTREBBE DARE SUI SUOI COGLIOLNI

roberto buonfiglioli 25.10.08 14:19| 
 |
Rispondi al commento

..SCHIFOSI RACCAPRICCIANTI MALATI DI MENTE CRIMINALI VIA COSSIGA VIA TUTTI SCHIFOSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

MONICA MEOLA 25.10.08 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Come mai nessuno parla in tv dell'intervista rilasciata da Cossiga? Se una persona non naviga su internet non ne sa nulla. Probabilmente si conoscono le famose parole sulla polizia, con relativo voltafaccia, di Berlusconi solo perchè giornalisti zelanti ne hanno mandato in onda le dichiarazioni in diretta. Comunque io lavoro in una scuola elementare e mercoledì sera ci siamo uniti, insegnanti, genitori e ATA, per leggere e commentare tutti insieme il decreto Gelmini, così da valutarlo tutti insieme al di fuori della politica e delle parole udite in tv. E' stata confermata l'impossibilità di proseguire nel tempo pieno (24 ore a settimana al mattino con la possibilità di farne di più "solo se vi è abbastanza personale", che verrà però assegnato nella funzione di solo un insegnante per classe, fa sì che non vi saranno mai abbastanza maestri per proseguire l'orario scolastico di oggi), sono state sfatate molte dicerie sul maestro unico all'estero (in alcuno Paesi lo Stato paga in effetti un solo insegnante, perchè sono le Regioni e i Comuni che pagano gli altri e alcune figure che noi chiamiamo maestri da loro sono nominate assistenti) e che i risparmi non andranno a migliorare le scuole (si è spiegato che gli edifici scolastici sono comunali e quindi eventuali riparazioni e rinnovi immobiliari nelle scuole sono e rimangono a carico comunale. Gli eventuali soldi in più andranno in premi al personale e nel pagamento delle tasse e genitori ed alunni non ci guadagneranno nulla). Quindi i cinque Circoli Didattici della mia città (che comprendono tutte le scuole elementari e materne statali della zona) scriveranno un documento unico contro il decreto, firmato e appoggiato dai genitori, e il 30 si andrà tutti insieme in corteo a protestare. Questo per dire che anche chi è in silenzio può essere contrario alla Gelmini e nel suo piccolo si sta' muovendo. E che nel nostro piccolo appoggiamo e ringraziamo veramente gli studenti e i professori che stanno protestando ad alta voce!

P.G. 25.10.08 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Ultrafexxxxxxx!!!!!!!!!!!

Se KKKossiga è D'Alemiano è un'aggravante non un'attenuante.....Kossiga in realtà è solo Gelliano.......e ne parla per conto.....

Ps...
Dalla risposta che mi dai non sai nemmeno chi è Giorgiana Masi.......

Viste le virtuose virate di parecchi radiKuli almeno toglietene il nome dai circoli.......

Ps.....

Che tu abbia donne dubito......però se JORGay Haider ha visto le tue foto in mutande.......

Redpartisan saluto imparaalmenoacandeggiarle....

maurizio spina Commentatore certificato 25.10.08 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Cossiga va semplicemente preso a picconate nei coxxxoni.

quasi quasi ci vorrebbe un altro piazzale loreto... ma con tutti i nostri beneamati politici

Domenico Santoro Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 14:10| 
 |
Rispondi al commento

C'è un problema economico reale: l'Euro e il dollaro sono sopravvalutati come monete nazionali, perché rispecchiano la ricchezza mondiale; però nel resto del mondo la ricchezza, cioè il PIL buono, è crescente, mentre in occidente, a causa degli sprechi politici, burocratici, finanziari e militari è calante.
Questo problema si può risolvere aumentando la liquidità in occidente, svalutando di conseguenza la moneta, aumentando la produttività buona, abbattendo gli sprechi.
Però, per non cadere nella iper-inflazione, oltre a stampare soldi buoni, bisogna ritirare dal sistema quelli falsi, cioè i derivati, che vanno rintracciati e sequestrati uno ad uno.
Per far tutto ciò bisogna passare immediatamente dal capitalismo ad un socialismo responsabile, dove leggi buone addrizzino il diritto, dove tutto ciò che è dannoso o per la salute, pericoloso o tecnicamente inaffidabile, o ingannevole, non possa essere commercializzato, per massificare il PIL buono, quello vendibile ed esportabile, cioè la ricchezza reale della gente.
catellomonaco@tin.it

Catello Monaco, Olbia Commentatore certificato 25.10.08 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Io credo sia l'outing di un vecchio con la coscienza troppo appesantita da 50 anni di azioni para-democratiche. Si é accorto che lottava per la democrazia con metodi non democratici, ed il risultato é una pseudo-democrazia.
Ora ha paura di morire, forse sente arrivare il suo tempo, e il pentimento arriva sotto forma di simil-confessione.

Simone Grassi (simone37) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Meritocrazia? Vuoi diventare come Berlusconi? Ma certo!
Smetti di vendere spazzole!
Ti serve un padre che lavora nella Banca Rasini, meglio se si chiama Luigi.
Sarai premiato meritocraticamente, con un ottimo stalliere/maggiordomo sempre a tua disposizione. Riceverai capitali e conoscenze tali per guadagnare anche abusivamente, apparire diventerà sempre più facile e anche la corruzione diventerà un gesto, una manovra legalizzata

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 25.10.08 13:53| 
 |
Rispondi al commento

X Ultrafexxxxxxxxxxx.........

CURIOSITY!!!!!!!!!

Quando parli di KKKKossiga lo fai in veste di leccaculo del trio Gnomo/Gelli/Kossiga.......
O DI EX COMPAGNO DI PARTITO DI GIORGIANA MASI?????

Ps...
Fai la domanda anche a tuo cuggggino Cazzone.....


Redpartsan saluto puoitoglierepurelemutandecosìhail'anopronto....

maurizio spina Commentatore certificato 25.10.08 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Cio` che si capisce sul movimento degli studenti in Italia, su quello che vogliono e fanno, e` qualcosa di MERAVIGLIOSO!!! Non c`entra piu` l`assetto politico, non ci sono ideologie, ma normali e razionali richieste gia` accettate in molte parti del nord-Europa ove la scuola e`il fulcro del sapere e dell`attivita` umana. Il Berluska non puo` essere d`accordo, fautore com`e`di separazione fra i diritti solo in base alle capacita` del mercato capitalistico!!! Non sono MAI stato comunista ma se per lo psiconano i comunisti sono i suoi avversari, ebbene: LO SONO! Evviva il grande e vivo movimento per il diritto a tutti dello studio!!!

pio politi 25.10.08 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma com'è che la destra se la fa addosso al solo parlare di piazza? Non so come andrà la manifestazione di Veltroni, spero bene, ma di solito le manifestazioni indette da partiti non hanno molto succeso e riempiono solo piazze piccole, come si è visto con le piazze ridicole di Berlusconi, ma se pure questa manifestazione fosse grande, che fa? Berlusconi non ha forse vinto con grande maggioranza? Non ripete forse ogni giorno che il consenso degli italiani nei suoi confronti aumenta? Non ha il completo controllo dei media? Non manipola ormai gli italiani come tanti burattini facendo credere loro tutto e il contrario di tutto?
E di che ha paura allora? Questo demonizzare continuamente la piazza, questo parlare estenuante di facinorosi, di estremisti.. com'è svenevole! Com'è tremebondo! Sembra che tremino, che la facciano addosso, che non riescano a reggere il minimo confronto, la minima opposizione, il più piccolo contrasto, anche anche la sola idea di qualcuno che non la pensi come loro li fa tremare come gelatina.
E in questo modo, con questo continuo minacciare, intimidire, terrificare e demonizzare, fanno la figura vergognosa dei perdenti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.08 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Conosciamo bene personaggi come Cossiga, così come conosciamo bene personaggi come Berlusconi e Bush. Le loro "opere" parlano per loro e se avessero un comportamento più "presidential" e più consono all'etichetta istituzionale questo non cambierebbe la sostanza delle cose. Non mi accontento che queste persone imparino ad esprimersi,questi figuri e tutti gli artefici della menzogna che ci stanno conducendo verso il baratro devono solo sloggiare.
Vorrei spendere una parola per Il Manifesto, è una voce che non merita di spegnersi.Sottoscriviamo.

www.doppiocieco.splinder.com

franco cilli 25.10.08 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Gentilissimi,
Viviamo in uno strano Paese.
Per fermare le indagini in corso nel 1993 d'accordo con la mafia corleonese si sono usati 300 chili di tritolo in via dei Georgofili.
Grandi cointeressi fra mafia e politica.
I tempi sono altrettanto bui e controversi, le collusioni a livello mafioso sono degenerate in modo esponenziale.
Siamo seriamente preoccupati, perchè da sempre andiamo dicendo che la democrazia in Italia non è compiuta, e cosa potremmo mai dire di diverso visto che i "mandati esterni a cosa nostra " per le stragi del 1993 non vengono processati? Ma quello che ci fa più star male in questo momento è pensare che alla mafia possa venire in mente un'altra strage come quella di Firenze del 27 Maggio 1993.
Pensare nuovamente alla strage , tanto per dare un "colpetto" all'abolizione del "41 bis",all'abolizione dell'ergastolo, alla non confisca dei beni immobili e dei soldi mafiosi, alla revisione dei processi, all'abolizione dei collaboratori di giustizia.

Cordiali saluti

Giovanna Maggiani Chelli
Associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili

Giovanna Maggiani Chelli 25.10.08 13:26| 
 |
Rispondi al commento

aAttenzione ai Depistamenti, ieri ho sentito che gli Studenti Di "DESTRA" vogliono continuare a Studiare, Strumentalizzare la Gioventù è NAZISMO PURO!pilotare L'informazione, é DICKAT! ATTENTI SI GIOCA DURO!.

Luciano B., Verona Commentatore certificato 25.10.08 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ma perché non creare una petizione contro questa assurda rivelazione?
Com'è possibile che ancora tanti italiani non si accorgano della realtà,della falsa democrazia che sti quattro pezzenti continuano ad osannare?
Cuffaro al Senato,Berlusconi condannato,rivelazioni shock (Mangano e simili),un passato mafioso..insomma,siamo davvero così addormentati?
Concludo proponendoti,ancora,di creare una petizione,se possibile: magari il risultato non sarà eccezionale,ma ogni movimento è a nostro favore!

Giovambattista Dato (giovyct), Catania Commentatore certificato 25.10.08 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Sì e no, Grillo.
Perché - da politico intelligente quale Cossiga è - rivelando alla stampa la strategia che applicò e ha continuato a essere applicata, ne impedirà l'utilizzo a Maroni e Berlusconi. Ne ha svelato il gioco lasciandoli senza armi a brancolare nella loro inadeguatezza e inettitudine. Molto interessante, molto coraggioso. In attesa di ulteriori sviluppi.

Marco Moretti 25.10.08 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe che il discorso di calamandrei fosse riportato dai sistemi informativi, e divulgato nuovamente, 58 anni dopo, per far rabbrividire ancora, nella sual lucida e quantomai attuale analisi. http://flickr.com/photos/turyddu/2970438290/

umberto rotundo, Catanzaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un indegno spot al "Giornale" del mafioso su tutte le reti...dove appare una copia dello stesso con un gigantesco titolone:"Scuola ecco la verità." o qualcosa del genere........se è legale fare propaganda in questo modo...ditemelo voi..........

Vero Europeo 25.10.08 13:05| 
 |
Rispondi al commento

pensano di farcela con la polizia a manganellare la gente, non hanno capito ceh sono alla frutta, tra non molto scenderanno in piazza anche quelle teste di cazzo che finiranno i soldi

nagel m. Commentatore certificato 25.10.08 13:03| 
 |
Rispondi al commento

cossiga é una vergogna per il Paese da molto tempo, come andreotti e continuima a tenerceli e a pagarli profumatamente tutti i mesi, loro, i loro portaborse e i loro accoliti.

Le Anime dei Moro, dei Falcone, dei Borsellino e dei tanti Martiri della mafia e del fascismo reclamano GIUSTIZIA: galera senza pietà per i delinquenti che siedono in Senato.

Per costoro Hammamet non basta più.

Il giorno della resa dei conti si sta avvicinando, grazie a veltrusconi.
Giorno dopo giorno l'onda cresce e prima o poi, finalmente li travolgerà.

Ma per cossiga e andreotti, ormai troppo vecchi per soffrire abbastanza su questa Terra, anche l'Inferno, la Giustizia Divina, li colpirà.

Siate maledetti, ora e per sempre.

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Le sue parole, Cossiga, sono gravissime! Se i politici hanno intenzione di scatenare una guerra civile ce la stanno mettendo tutta!!!La destra e la lega non ha bisogno dei suoi consigli la violenza fa parte del loro DNA.Se questo governo continua in questa distruzione della nostra vita e dei nostri figli non credo che la gente incasserà in silenzio.
Una bella bastonata la meritereste voi politici che incuranti dei veri bisogni delle persone continuate solo a fare i vostri interessi.Sono certa che la destra non farà un passo indietro perché del futuro della scuola e dell'Italia a loro non interessa un bel niente. Non sono lì per questo.......!
Perché non riducete il vostro stipendio a novecento euro? Se possono vivere le famiglie italiane può vivere anche la vostra casta,no?
E'facile parlare quando si hanno tutti i privilegi, la pancia piena e la barca a mare!
Cossiga, mi scusi se non la chiamo onorevole ma non mi viene proprio!!!!!
Però voglio essere buona lo stesso. Alla sua età la circolazione del sangue non è sempre perfetta.

OLGA S., NAPOLI Commentatore certificato 25.10.08 13:00| 
 |
Rispondi al commento

DATECI L'INDIRIZZO E-MAIL DI COSSIGA O ADDIRITTURA IL SUO NUMERO DI TELEFONO CHE LO MANDO A FANCULO IN DIRETTO A STO PEZZO DI MERDA...

SPERIAMO CHE GLI ROMPINO IL CULO, CHE SE LO TROVO PER STRADA GLIELO ROMPO IO A STO INFAME E CODARDO...

SE HA CORAGGIO LO INVITO A DIRE QUELLO CHE HA DETTO DIRETTAMENTE ALLA MANIFESTAZIONE STUDENTESCA DI GIOVEDI' DINANZI A TUTTI COSI' POI LI FACCIAMO DIVERTIRE A QUESTI RAGAZZI SFONDANDOGLI IL CULO A STO FROCIO.

Francesco Casamassima 25.10.08 12:58| 
 |
Rispondi al commento

"Ragazzi siamo veramente arrivati al delirio.forse noi non facciamo piu'tanto caso alle parole.ma dico..vi rendete conto di cosa ha detto L'EMERITOPRESIDENTE COSSIGA?oramai questa gente non ha piu' pudore.pensano di poterdire e fare qualsiasi cosa e lo fanno.e' ora di incazzarci.il che non vuoledire di spaccare tutto o cose simili.semplicemente dobbiamo togliergli dimano lo scettro del comando.questa gente ha rovinato il mondo.il sistemache hanno creato i nostri padri e i nostri nonni e'UNA MERDA.il problemasono LORO.non I GIOVANI!ipocriti,intrallazzatori e intrallazzati:ci aveterotto i coglioni.e lo dico con tutto l mio sdegno!andate in televisione adire che bisogna eliminare gli sprechi dalla scuola?IL PRIMO VERO SPRECO SIETE VOI!CI COSTATE MILIONI DI EURO AL GIORNO E AVETE IL CORAGGIO DIPARLATRE DI SPRECHI?DOVRESTE AVERE L'UMILTA' DI ANDARVENE A TESTA BASSA.EPOI VI PERMETTETE DI GIUDICARE LE NUOVE GENERAZIONI.DOVETE METTERVI DAPARTE!ORAMAI POTETE SOLO CONTINUARE A FARE DANNI.I GIOVANI NON SONO DEGLISTUPIDI E NON SONO PIU' IGNORANTI GRAZIE SOPRATUTTO ADINTERNET.RAGAZZI...RIPRENDIAMOCI CIO' CHE E' NOSTRO:IL FUTURO E SOPRATUTTOIL PRESENTE!"

daniele ventrella 25.10.08 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Sòle! Ma se bettino era un ladro cretino, come mai dopo 15 anni ritroviamo indisturbato al comando il suo erede naturale? Italiani onesti, mandocazzostavate?

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna assoluta!!!E dire che è senatore a vita e stiamo continuando a regalargli soldi finchè campa...continua a spendere e spandere i nostri soldi fino alla morte!!!(e forse anche dopo!!!)
Fuori dal Parlamento subito e che non si faccia più vedere in giro perchè alla gente non va che dove ci dovrebbero essere dei propri rappresentanti ci siano degli individui come questo che remano contro!

Mattia Mantovani 25.10.08 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi faccio rappresentante del popolo italiano e mi faccio chiudere in una stanza con questi essseri, dalla discutibile carica socio-politica e che innalzano manganelli alla rinfusa, per un paio d'ore. Dopo che mi sono sfogato voglio vedere se hanno ancora il coraggio di aprire quel buco regalato da madre natura. Vecchi coglioni veni9te voi a menare..

Michael Gamberini 25.10.08 12:37| 
 |
Rispondi al commento


La vera libertà di stampa è dire alla gente ciò che la gente non vorrebbe sentirsi dire.

George Orwell

buona continuazione,blog.

Cheng Shih Commentatore certificato 25.10.08 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VERITA’ E’ UN’ALTRA
=====================
Quando hai finito di studiare e hai preso una laurea in Italia (ed io ci sono vicino), ti accorgi di non sapere un cazzo, e devi subito fare qualche master se vuoi avvicinarti al livello europeo per trovare lavoro.
Nelle nostre Universita' l'insegnamento e' casuale e gli esami da barzelletta!
I docenti (quasi tutti) non sanno un cazzo e non fanno mai aggiornamenti, collusi con i Rettori
Quindi sono indietro di decenni.
Per quanto riguarda il precariato, per cancellarlo, occorre solo un regime comunista, dove tutti hanno un lavoro e vivono tutti in silenzio con
pappa - cacca - nanna.
e nulla piu'.
Nella vita bisogna correre e darsi da fare.
Nessuno ha il diritto di farsi mantenere dalla comunita' , in nome della solidarieta'.
Cioe' non fare un cazzo e pretendere di avere tutto.
Ravera , Genova
...............................................
Culo caldo , laurea in arrivo e master pronto .
Famiglia normale e solida , 1 anno di master 40 mila Euro ....
E allora ?
Fai il master perchè vieni dalla statale ? Credo di si' , per differenziarti da quelle caccole somare gestite da comunisti che non sanno un cazzo. Statale senza frequenza obbligatoria , timbro del cartellino e pressione in quantità ( poca qualità ) e tempo libero sul blog , master perchè TE SEI PIU' FURBO RAVERA . E non è vero che la statale non paga , ti serve per fare la differenza e saltare quei coglioni le cui famiglie non arrivano a fine mese .
Male -------l'ipocrisia , male la slealtà che giustifico per la sfrontatezza della giovane età .
Piccolo errore investire me , pluridecorato del cazzo 110 lode in università privata + master in business administration .

Ti consiglio di valutare la Bristol UNiversity , ben quotata , un anno solo ......non costosissima , qualificata .

E in bocca al lupo per il tuo futuro e VAFFANCULO ! d'obbligo.

Tinazzi


tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Se è per questo nemmeno in Gallura e meno ancora in Campidano ecc. ecc.
KoSSiga è una merda atipica!

Lucio Sanna
-----------------------------------------------

Cossiga dice molte verità che tanti non hanno il coraggio di dire.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che il Sen.Cossiga sia mentalmente instabile è noto ma adesso ha proprio esagerato:bisogna proprio richiuderlo!
Però ci ha spiegato con estrema chiarezza quello che è successo a Genova durante il G8.Se è vero che l'azione penale è obbligatoria perchè nessun giudice interviene?

olimpio t., roddi (cn) Commentatore certificato 25.10.08 12:32| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

"Si tratta di garantire una istruzione eccellente a tutti, di pagare degnamente chi lavora, di fare della sana ricerca e potersi permettere di mettere su famiglia."
E' chiaro che il governo dovrà fare queste cose.
Non le farà? Allora battiamoci per aver la possibilità di un'elezione confermativa, o meno, a metà mandato.

Catello Monaco, Olbia Commentatore certificato 25.10.08 12:32| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe questo signore detto il nano .ha ricevuto un consenso bulgaro ,e forte di questo si puo' permettere di governare come il dittaore comico chaplin .Prodi ha detto lo avete voluto ora ve lo tenete,ora tutti protestano,quanti di questi lo anno votato? La matematica e logica.non esiste piu' la maggioranza silenziosa come ai tempi della vecchia D.C .Le nuove tecnologie ha cambiato tutto cio'.ma il nano non ha capito che le maggioranze crollano dallo stesso populismo da lui creato, vedi( caso craxi siamo realisti io per il momento me la godo preferisco andare a Torino da madre terra.Prima di muovermi voglio vedere la sponteneita'nello scendere in piazza della gente di tutta la gente, il popolo dei derubati dalle banche dai petrolieri da tutte le caste politiche e non,tagliando questi costi avremmo tanti di quei soldi che non ci sarebbe bisogni di tagli.un piccolissimo esempio di spreco di quesi signori il costo del viaggetto della prestigiacomo in europa non lasciamoci bendare da falsi obbiettivi .talloniamoli nei loro magna magna e magna magna

liuzzi nicola 25.10.08 12:25| 
 |
Rispondi al commento

l’olocausto campano
Un crimine che continua anche oggi dopo la pseudo emergenza rifiuti. Difendere la Campania è un dovere di tutti; è come avere una parte del proprio corpo in cancrena e non occuparsene. Smettiamola di essere un popolo virtuale e passiamo ai fatti.
Pretendiamo politici che difendono prima l’ambiente e poi le banche.
Appena finiranno qui, inizieranno ad avvelenare altre regioni.
www.graziellamazzoni2.blogspot.com

graziella.mazzoni 25.10.08 12:25| 
 |
Rispondi al commento

- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane ..........

.................................................
ecco perchè il mio messaggio è silenzioso non potrebbe rispettare le norme del blog nel confronto, non dei politici che sono stati eletti perchè loro sono sempre stati così, limpidi chiari e solo chi non voleva vedere o sentire non ha visto o sentito, il mio silenzio è nei confronti di tutti colro che ancora una volta si sono fatti imbambolare dal nuovo che cresce .... il nuovo che avanza .... compiimenti continuate così cari elettori di maggioranza, continuate a credere che per eliminare i baroni bisogna distruggere le università, che per punire il fannullone bisogna inchiappettare tutti, che per eliminare un pò di insegnanti bisogna nascondersi dietro il maestro unicoprevalenteassistito complimenti a voi che quando si parla tra la gente nessuno lo ha mai votato eppure governa.
bravi bravi e ancora bravi gente d'italia, vivete in questa società insieme a me o vivete in una dimensione parallela che non sono in grado di riconoscere, aiutatemi, datemi un segnale capace di spiegare: ecco come sarà migliore la nostra società domani, così alle prossime elezioni magari sarò dei vostri ma ..... restare in silenzio è la cosa più sensata che potrete fare.

Maurizio Baccanti Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Mah... è incredibile, ma riesco sempre a schifarmi... in un paese normale, questa persona sarebbe quanto meno sotto inchiesta.
Comunque sembra che finalmente qualcosa si stia muovendo! La situazione mi sembra alquanto compromessa dappertutto; si preoccupano di salvare le banche con i nostri quattrini. Ma non erano tutti fanatici del libero mercato? Quindi, se devi fallire fallisci, sia che tu sia un bar o una banca. Così sono buoni tutti: i guadagni sono privati, ma le perdite si distribuiscono ai cittadini. Qui ci sono problemi veri da affrontare... la razza più distruttiva (e stupida) della storia si sta autoestinguendo, e ancora si parla di queste cose, di salvare un sistema ormai sputtanato? Ma pensiamo piuttosto a salvare l'unico pianeta che abbiamo e a salvarci da noi stessi!

Ciao

Edoardo

Edoardo Pieraccini 25.10.08 12:24| 
 |
Rispondi al commento


Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di vivere come fratelli.

Martin Luther King

Cheng Shih Commentatore certificato 25.10.08 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cossiga, come altri, ama fare il burattinaio. Tagliamo tutti i fili

Loredana Solerte, Catania Commentatore certificato 25.10.08 12:23| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Roba da pazzi...questo individuo è senatore a vita e ex presidente della Repubblica Italiana...e le sue parole sono quasi istigazione a delinquere...quasi...
Noi le occupazioni le continuiamo comunque,siamo cittadini che hanno il diritto di esprimere il loro dissenso a norme che ci riguardano in prima persona,non sudditi di un regime,o almeno sulla carta è così.Una domanda...ma le sue parole non sono potenzialmente querelabili?

Nadia Fayache 25.10.08 12:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

La Vita sulla Terra appare come un’opera teatrale di incredibile grandezza. Ma chi sta scrivendo i copioni per i personaggi, è qual’è l’obiettivo della trama sceneggiata? Ti sorprenderebbe scoprire che tu stai scrivendo le righe del copione, e finché non individui l’obiettivo della trama, l’obiettivo non esiste? Se questo fosse, in effetti, il caso, allora quali degli individui su questo pianeta possono individuarne uno? Bene, esiste appunto un gruppo di persone (ILLUMINATI) focalizzato su un particolare obiettivo, che ha deciso di volerlo realizzare nell’ambito di questa trama teatrale. Esiste però un problema: nell’ambito di questa opera teatrale essi hanno deciso di sposare una logica che non è in armonia con il Creatore del palcoscenico e del teatro sul quale verrebbe eseguita questa rappresentazione teatrale. Infatti, questi ILLUMINATI hanno in mente un finale con una grande sorpresa per il pubblico e per gli attori sul palcoscenico. Essi intendono, alla fine, distruggere gli spettatori, gli attori, il palco, ed il teatro. (GUERRA NUCLEARE)

Visto che il Creatore di questo teatro ama questo particolare teatro e lo considera un progetto prediletto, questa idea non Lo attira per niente. Visto però che Lui non ostacola le presentazioni creative che vengono prodotte nell’ambito di questo teatro, (LIBERO ARBITRIO) Lui sta sperando che il pubblico, gli spettatori, decidano in proprio di fare dei cambiamenti. C’è un genere di presentazione che comporta una partecipazione degli spettatori che va oltre la semplice osservazione della rappresentazione. L’imprenditore del teatro però si chiede, nel caso in cui la rappresentazione teatrale divenisse sufficientemente detestabile, gli spettatori semplicemente se ne andrebbero ritirando la propria attenzione?


http://altrogiornale.org/news.php?extend.3682

Andrea B. Commentatore certificato 25.10.08 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 25 ott. (Adnkronos) - "Il mantenimento e l'espansione del livello di vita raggiunto nel nostro paese non puo' non richiedere che si lavori di piu', in piu' e piu' a lungo; nello stesso tempo e' necessario che si innalzi l'intensita' del capitale umano e riprenda a crescere la produttivita' totale dei fattori". E' il concetto centrale della Lezione di Ignazio Visco, vicedirettore generale della Banca d'Italia, alla 49ma riunione sientifica annuale della Societa' Italiana degli Economisti, che evidenzia come proprio la produttivita' totale dei fattori "abbia risentito di vincoli che hanno reso difficile anche l'adeguamento alle grandi innovazioni tecnologiche occorse negli ultimi anni".

--------------------------------------------------

Ricordiamoci che siamo animali....

Cheng Shih Commentatore certificato 25.10.08 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo stupirci, per le dichiarazioni dure di Cossiga? Bene, facciamolo pure. Personalmente, credo che questi fatti ci dicono ben altro, e cioe, che Cossiga, é un uomo che non riesce più a gestire, le cose che si fanno e non devono mai dirsi. Il suggerimento che da a Berlusconi e già stato attuato a Genova. Le cose li conosciamo, dobbiamo solo pensare, che queste dichiarazioni, possono giocare a favore in questo caso ai dimostrnti.

Angelo Sanfilippo 25.10.08 12:19| 
 |
Rispondi al commento

TESTO PIU CHE MAI ATTUALE!!!!!!

http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac
http://www.youtube.com/watch?v=SEyWQGx3rac

Nome Cognome 25.10.08 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre l’esercito Svizzero sta vendendo i suoi bunker nelle montagne a prezzo stracciato, di cinque mila euro ciascuno, non tanto per il guadagno quanto per il risparmio futuro di non pagare inutilmente il loro ICI, dalle nostre parti si continua a mantenere in piedi un sacco di caserme vuote, che frutterebbero bene e potrebbero essere messe all’opera da altri enti privati, se vendute.
L’idea e che il nemico è alle porte, come diceva il vecchio: “Cannibale ante portas”
Quale nemico? be’ ve lo adiro...
Sin dall’inizio, cioè preistoria, lo stato, all’epoca inesistente, si formò dai gruppi di ladroni e banditi che terrorizzavano i cavernicoli derubandoli del loro guadagno, il cibo. I cavernicoli li presero a botte, e allora per affrontare l’emergenza ribellione, i gruppi si riunirono, perché l’unione fa la forza, e divisero il territorio ed i compiti.
Però non funzionava, ed essi decisero di farsi coordinare da qualcuno, che avrebbe tenuto in mano la situazione generale, e così sorse il primo Ministro. E lui proliferò, nominando ministri dappertutto, quali a loro volta inventarono le regioni e le provincie, ungendo capi dappertutto, per poter derubare in modo organizzato.
E perché tutti se ne stavano sempre a far nulla, si sono intitolati come “lo Stato”. Derubarono i cavernicoli, citandogli davanti a loro con delle lettere scritte su lastre di pietra. Così hanno chiamato i cavernicoli citati a presentarsi davanti a loro con l’auto refurtiva “ comuni cittadini”

E nacquero lo stato ed i suoi cittadini.

A chi si rifiutava d’auto derubarsi, la lastra contenendo la lettera di citazione gli era consegnata direttamente in testa, tassativamente. Così nacque il concetto delle tasse. Perché le tasse cerano già dapprima, ma non il concetto.
Cerano però delle persone dure di testa alle quali non importava nulla della consegna tassativa.
Poiché lo stato era un numero ridotto di parassiti, e la cittadinanza era molto numerosa, pagare la tassa di una coscia di brontosaur

Emil P. Commentatore certificato 25.10.08 12:18| 
 |
Rispondi al commento

# gabo grande 11.49
Io polverizzerei il culo di mio figlio a calci se ragionasse come te (naturalmente scherzo). Premetto che ho 42 anni e che non credo nel maestro unico perchè, fortunatamernte, ognuno di noi ha delle specificità e nessuno ai tempi d'oggi può insegnare decentemente materie umanistiche a materie scientifiche senza peccare in nessuna delle due. Non è andato bene nemmeno quando c'ero io perchè, quando qualcuno era indietro, lo si lasciava indietro perchè non era possibile dedicarsi a far avanzare bambini che non capissero immediatamente quello che si stava facendo e, quando la maestra era stanca, ogni giorno di scuola si faceva un'ora di gioco del silenzio. Si andava a fare pipì tutti assieme perchè la maestra non poteva far andare solo il bambino in bagno e non poteva lasciare la classe incustodita. Più di un bambino finiva per farsi la pipì addosso. Io sono stata fortunata, mi piaceva studiare ed ero portata per lo studio. Ma, vista con gli occhi di oggi, la scuola che ho fatto io rispetto a quella che c'è attualmente, merita un giudizio mediocre. Io preferirei pagare più tasse ma mantenere i tre maestri per due classi. L'università non va bene, ma tutto quello che va male non viene toccato dalla riforma. Diminuiscono i soldi? i ragazzi pagheranno più tasse. Molti professori per i quali sono state create le cattedre inutili sono amici dei politici e non verranno toccati da questa riforma. Per quanto riguarda Cossiga, se hai letto bene ha detto di infiltrare gente che faccia casino e rompa tutto per poter manganellare tutti, senza distinzione. Non penso che, se tu protestassi per qualunque motivo e non facessi niente di male, se ti mandassero qualcuno che facesse casini solo per farti picchiare, saresti d'accordo. O il mondo ti va così bene da non dover protestare mai?

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Good morning Ualter

Passano gli anni ma i metodi sono sempre quelli.

Opposizioni di sinistra che per ritrovar consenso manda ragazzi in piazza a prender legnate e governi post-fascisti che dimostrano ai loro elettori "come si trattanno le zecche: comunisti-cappelloni-drogati".
Operazione sempre utile, anche solo per ricordare alla gente che la polizia è con loro.
Noi che li paghiamo prendiamo pure le legnate.

La crema della società, quella responsabile che si informa, quella che ha il coraggio di scendere in piazza per manifestare civilmente, non solo per se stessa ma anche e soprattutto per gli altri viene utilizzata come strumento di lotta per fini partitici, di consenso.
Disordini o accordi, crani rotti e solite denuncie di fascismo e promesse inutili di indagini approfondite.

Non mi interessa parlar della riforma Gelmini, sicuramente sarà uno schifo, non è questo il punto, il punto è che i dirigenti del PD devono ricreare un'unione di sinistra, per riaprire a Rifondazione, Arcobaleno ecc. che a conti fatti su berlusconi rompono meno i coglioni Di Pietro e IdV, e una vecchia e bella alleanza riapre il dialogo con berlusca e C.
Se vuoi folla a Roma prima devi scaldare gli animi.
Dopo mesi che sento da centro-destra dire che Veltroni deve mollare Di Pietro, perchè terrorista, irresponsabile, giustizialista e in simpatia con Beppe il buon Ualter che fà?
Gli accontenta.

La REAL POLITIK costa e la minestra va spartita, gli appalti vanno anche condivisi e i Bassolino presferiscono un PD dialogante con chi ha gli "stessi problemi" e non hanno grosse simpatie ne per Grillo ne per Di Pietro.

Caro Ualter, non pensare che siamo tutti fessi, noi in piazza a prender legnate, voi in parlamento a prenderci per il culo, l'opposizione te la insegna Di pietro come la si fa, il danno di questo governo è ben maggior cosa che la riforma Gelmini.

Mira alla squalo e non alla triglia, che di farti da mozzo ci siam rotti i coglioni.

Antonio Montanari, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.08 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo dire grazie a Cossiga. Giunto vicino termine della sua commedia umana può permettersi di togliere la maschera e di dire quella che sempre è stata la verità. Il presidente emerito ci ha spiegato finalmente che non erano solo i valori cattolici a illuminare i notabili democristiani che ora qualcuno rimpiange.
Forse non ce n'era bisogno, ma l'ex ministro degli interni al tempo del sequestro Moro ha ancora una volta confermato che l'Italia dipinta da "Il divo" non è la ricostruzione di facinorosi di sinistra: è la pura e semplice rappresentazione della verità.
Alessandro (un docente che non sobillla i ragazzi)

Alessandro Smerieri 25.10.08 12:15| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=fw7QS9G-5cY

dittatura perpetua

ANDREA T., MILANO Commentatore certificato 25.10.08 12:15| 
 |
Rispondi al commento


A parte l'uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della vita è godersela

Samuel Butler

Cheng Shih Commentatore certificato 25.10.08 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

abbiate pazienza è un vecchio alterosclerotico non sa cosa dice...io però sono sua concittadina e mi vergogno profondamente...

cristina mamusi 25.10.08 12:14| 
 |
Rispondi al commento

KoSS i sardi non sono come te soprattutto in barbagia

mark kaps Commentatore certificato 25.10.08 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giano bifronte
Sappiatelo: questo campano è un olocausto. Lo ripeterò all'infinito. Un crimine che non appartiene al passato, ma che continua anche oggi che tutti dicono di sapere Tutte le industrie del Nord e del Sud, e adesso anche di qualche paese estero, scaricano i loro rifiuti nelle campagne campane. I rifiuti tossici sono tutti rifiuti industriali.............
www.graziellamazzoni2.blogspot.com

graziella.mazzoni 25.10.08 12:14| 
 |
Rispondi al commento

TUTTII SENATORI E I DEPUTATI DEL PDL HANNO RICEVUTO UNA MAIL CON LE ISTRUZIONI SU COSA DIRE
ALLE CRITICHE ALLA GELMINI,INSOMMA IL BERLUSCONIPENSIERO.QUESTA NON E' DITTATUR E' FONDAMENTALISMO BECERO. beppe 48

giuseppe poletto, diano marina Commentatore certificato 25.10.08 12:13|