Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

TFR addio

  • 1486


video_tfr.jpg

Chi ha tenuto il suo TFR in azienda ha avuto un rendimento del 3,5%. Chi, seguendo il consiglio dei sindacati, dei partiti e dei promotori finanziari, lo ha investito nei fondi pensione ha perso circa il 20%. Ed è solo l'inizio. Con la Borsa in picchiata, per i futuri pensionati la liquidazione servirà per il cappuccino e il becchime per i piccioni. Sindacati, Confindustria, Partiti e Banche si sono inghiottiti un altro tesoretto. Non rimane più quasi nulla da spolpare al cittadino. Possono solo taglare i servizi, la Scuola, la Polizia, la Sanità fino all'epilogo delle pentole argentine.

"Se lavori nel settore privato ed entro fine giugno non dici nulla, il tuo TFR finirà nel risparmio gestito. Un’avventura da far tremare i polsi. Da vent’anni i fondi comuni fanno perdere soldi. E i fondi pensione sono pronti a ripetere gli stessi disastri. Il silenzio assenso è una trappola. Cambiano le carte in tavola senza chiedere nulla. E’ il gioco delle tre tavolette con i soldi di una vita. Non è vero che costruiscono una pensione integrativa: danno il TFR in pasto all’industria del risparmio gestito." Beppe Grillo, 6 giugno 2007.

Leggete la lettera di Beppe Scienza, matematico, studioso del risparmio e della previdenza integrativa.

Tre milioni di italiani in carcere, di Beppe Scienza
"Per gli italiani la previdenza integrativa è come una prigione. Sindacati ed economisti di regime (Marcello Messori, Giuliano Cassola, Elsa Fornero ecc.) gli hanno tirato un brutto scherzo coi fondi pensione. Circa tre milioni di lavoratori hanno rinunciato al loro TFR e ora sono ingabbiati per sempre. Per giunta presi in giro da chi voleva arricchirsi alle loro spalle, come la società di gestione Anima che aveva l’impudenza di affermare: “L’investimento in un fondo pensione è una scelta intelligente”. Si è visto che razza di scelta è stata: dall’estate del 2007 una batosta dopo l’altra.
La trappola è scattata a giugno dell’anno scorso. Da allora è andata prima male e poi malissimo nel 2008. Ne sanno qualcosa i lavoratori chimici (fondo Fonchim) che a fine settembre perdevano il 14,8% da inizio anno, i metalmeccanici (fondo Cometa) con un risultato negativo del 10% o i ferrovieri (fondo Eurofer) con un deficit del 17%. Questi sono i minus delle linee azionarie, ma anche le altre hanno fatto peggio del TFR.
Però la cosa più grave è la mancanza di libertà. Chi ha aderito a un fondo pensione, soprattutto per le insistenze dei sindacati, è come condannato a vita. Finché lavora, il suo TFR continuerà a finire lì, volente o nolente. Ma anche andando in pensione otterrà soltanto la semilibertà. Metà di quanto si sarà salvato (il cosiddetto montante), non potrà ritirarlo perché verrà convertito in una rendita, a condizioni decise da altri.
Purtroppo non può neanche sperare nella grazia del Capo dello Stato. Per la previdenza integrativa non è prevista. In compenso ogni due anni può cambiare cella. Cioè può passare per esempio da una linea azionaria e a una garantita, restando nello stesso fondo. Peccato che tali garanzie sia solo propaganda, con linee “garantite” in negativo del 3% da inizio 2008 (fondo Fonchim)! Volendo può anche cambiare prigione. Cioè non solo la linea di gestione, ma anche il fondo. Non può però riacquistare la libertà: l’ergastolo è l’ergastolo!
È rimasto in libertà solo chi si è tenuto il TFR. Tranquillo e sicuro, lo vede crescere giorno dopo giorno (circa +3,5% da inizio 2008). Se cambia lavoro o va in pensione lo riceve tutto subito; ed è libero di farne cosa vuole.
Quindi ha fatto bene chi ha ascoltato i consigli di Beppe Grillo, i miei o anche di Famiglia Cristiana.
Per altro la faccia tosta dei sindacati non ha limiti. Non contenti delle figuracce collezionate col fondo per la scuola (Espero), pochi giorni fa Cgil, Cisl, Uil ecc. si sono incontrati per farne partire due per coprire tutto il settore pubblico (Sirio e Perseo). Sembra una barzelletta." Beppe Scienza


Ps: Oggi e domani, 26 ottobre, in Piazza della Repubblica (ex Stazione Centrale) a Pescara, l'associazione Pescara In Comune by Amici di Beppe Grillo promuove una raccolta firme per chiedere la pubblicazione di tutti i compensi percepiti da chi ricopre incarichi elettivi in Comune.



Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°42-vol3
del 19 ottobre 2008


25 Ott 2008, 12:17 | Scrivi | Commenti (1486) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1486


Tags: Beppe Scienza, fondi pensione, TFR

Commenti

 

!!! NON IGNORARE, PRENDERE IL TEMPO DI LEGERE QUESTA TESTIMONIANZA!!!
Il mio nome è signora VETA BORDEIANU ho 40 anni sono una madre di una figlia di 3 anni. Un mese fa mia figlia soffriva di cancro al cervello. Ho avuto €20000 per garantire il suo recupero così mi metto alla ricerca di prestito. Ma purtroppo per me io stavo frodare di essere creditore senza scelta che ho perseverato nella mia ricerca per fortuna che il mio coraggio mi ha messo sulla persona giusta Karen GARCIA PINTO di signora che mi ha dato un prestito di € 47000 in 72 ore solo tramite bonifico bancario, che ha permesso la guarigione di mia figlia e l'apertura della mia piccola impresa. Questa prova è per te che sono stanchi di essere rifiutati dalle banche. Avete abbastanza sai dove mettere la testa che segue i vostri problemi finanziari. Avete bisogno urgente, veloce, affidabile e legittimo di un singolo indirizzo di finanziamento per essere soddisfare. Indirizzo email:
pinto.karen01@gmail.com

veta 15.09.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono iscritto al fondo Fonchim da circa dieci anni. Dopo aver versato parte del mio Tfr e piccoli contributi mensili per un totale di circa 10.000 €, adesso nella mia posizione individuale sono depositati circa 15.000 €, grazie al contributo obbligatorio versato dall'azienda nella quale lavoro e ad un rendimento nettamente superiore rispetto a quello fatto registrae dal Tfr lasciato in azienda. Se dovessi licenziarmi potrei scegliere liberamente se riscattare la mia posizione pagando solo il 15% di imposta sostitutiva, mentre per il tfr lasciato in azienda l'imposta è del 23% ma da ricalcolare da parte dell'agenzia delle entrate.
La mie domande sono:
PERCHE' VI ACCANITE COSI' TANTO NELLA COSTRUZIONE DI UNA VISIONE FALSATA DELLA REALTA' PASSANDO ATTRAVERSO UNA COLPEVOLE E GENERALIZZANTE DISINFORMAZIONE DI MASSA?
LA VOSTRA E' IGNORANZA IN BUONA FEDE, OPPURE COLPEVOLE E MALCELATA MALAFEDE?
Più passa il tempo più mi deludete.
Spero che almeno nel movimento 5 stelle ci sia qualcuno che prenda le distanze da questa vostra insana disonestà intellettuale. Spiacente di avervi portato dispiacere, ma la correttezza è un valore
.

Daniela 19.02.12 19:16| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè, noi che consigliati dai sindacati, abbiamo scelto il fondo pensione di categoria, ora non possiamo più tornre indietro? anche dal matrimonio, una scelta che ti lega per tutta la vita, si può tornare indietro sia per lo stato che per la chiesa. Perchè una volta aderito al fondo si è ingabbiati senza possibilità di ripensamenti? Non è possibile fare proprio niente per cambiare le cose? non dare la possibilità di modiface le proprie scelte sa proprio di truffa legalizzata. le norme non possono essere cambiate se tutti lo vogliamo? date una risposta.
grazie di avermi ascoltato

Lorenzo Rossi 06.03.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento

[...] segue commento precedente.

SILENZIO ASSENSO. La percentuale di chi ha aderito col meccanismo del SA, è piccolissima: 60.000 individui nel 2007 (1,7% degli aderenti alla fine del 2007, anno della riforma del TFR). Detto ciò, non c’è motivo di parlare di trappola, in quanto non mi pare sia scattata.
SEMILIBERTA’. Non è proprio così. Deve sapere che se si chiedono delle anticipazioni, si abbatte il patrimonio ed è consentito, fatto l’opportuno confronto con l’assegno sociale, riscattare tutto e subito. Riguardo alle rendite, ritiene che le pensioni tra 25, 50 anni saranno come quelle attuali?
LIBERTA’ SOLO PER CHI HA TENUTO IL TFR in AZIENDA. Forse non sa che chi aderisce ad un fondo pensione su base ‘collettiva’ (per Accordo o CCNL) e lascia l’azienda (dimissioni, licenziamento etc.), può riscattare tutto e subito, come il TFR in azienda. Non capisco il suo allarme. Le faccio una domanda. Se l’azienda è in crisi come in questi anni, qual è la probabilità per il lavoratore licenziato o cassaintegrato di riavere il suo TFR lasciato in azienda?
Per tutto il resto (lobby politiche, sindacali, finanziarie) concordo in linea di massima con lei.

Un saluto, buon lavoro.
Andrea

Andrea R. 14.01.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, spesso mi ritrovo in quello che dice e ci tengo a sottolinearlo tanto da venire con piacere ai suoi spettacoli. Sono anche con gente come Travaglio e Padellaro, dato che sono abbonato al loro giornale. Detto ciò, le consiglierei però di controllare bene i dati, le fonti etc. prima di pubblicarle sul suo blog. Questo vuole essere solo un consiglio, che può anche cestinare. Vorrei infatti puntualizzare alcuni aspetti sul tema del TFR. Procederò per ordine e mi limiterò solo a discutere dei fondi negoziali (quelli dei sindacati e confindustria per intenderci). RENDIMENTI E SCELTE DI INVESTIMENTO. Innanzitutto, i rendimenti 2008 sono stati negativi per chi ha investito in comparti privi di 'paracadute' (come gli azionari) ovvero senza garanzia minima (che varia dalla restituzione del capitale al minimo garantito che come nel caso di Cometa è pari al 2,5%). Su 43 fondi negoziali, 37 hanno un comparto garantito, ormai. Le dico che sono pochi i gestori finanziari che accettano questo tipo di ‘rischio’. Ciò le dovrebbe far pensare che la fregatura è per loro, in questo caso e non per l’iscritto. Chi non lo sa, è per mancanza di informazione, la stessa informazione che anche e soprattutto gente come voi dovrebbe dare. A fine 2008, il rendimento medio di questa tipologia di comparto è stato del 3,1% (netto costi e fiscalità) contro un 2,7% del TFR lasciato in azienda (netto solo fiscalità naturalmente. Quel 3.5% di cui parla è un dato parziale e non definitivo) ed un -24,5% dei comparti azionari. Se pure ipotizzassimo che il rendimento fosse ogni anno uguale a quello garantito (es. 2.5%), il metalmeccanico che guadagna 30.000 per 25 anni, avrebbe (grazie al contributo aziendale e al regime agevolato di tassazione nei fondi pensione) un capitale netto a scadenza di circa il 30% maggiore di quello che otterrebbe come TFR liquidato dall'azienda (rivalutato con un tasso di inflazione del 3% che, lei mi insegna, equivarrebbe ad un'uscita dell'italia dalla CEE) [...]

Andrea R. 14.01.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. GRILLO,
come sicuramente Le è noto, mentre a metà anno si registrava il flop di adesioni ai fondi pensione e gli stessi sostenitori (SCIMIA E Comp.)parlavano anche di possibilità per i lavoratori di tornare indietro, tale proposta sembra essere stata lasciata nel dimenticatoio. Visto che ha un luminare matematico come amico che Le aggiorna continuamente i "progressi", non sarebbe il caso di ricordare al GOVERNO che molti lavoratori vogliono tornare al sistema precedente di gestione del TFR? Confidando nei Suoi FORTI Messaggi, la saluto cordialmente. Un lavoratore tradito

Joseph Cilvio 16.11.08 21:45| 
 |
Rispondi al commento

"Eurofer e la crisi finanziaria
La crisi finanziaria in atto ha avuto un impatto negativo, seppur limitato, anche su Eurofer.
Dall'inizio della crisi, estate 2007, i rendimenti del Fondo hanno registrato risultati non soddisfacenti. Il comparto bilanciato ha fatto segnare dalla fine dello scorso anno a settembre 2008 un rendimento netto negativo pari a 2,77% ; mentre il comparto garantito ha registrato un incremento del 1,91."
Questo è riportato nella circolare ai soci Eurofer, che lascia perplessi leggendo nel blog Beppe Scienza che dice: "Ne sanno qualcosa i lavoratori chimici (fondo Fonchim) che a fine settembre perdevano il 14,8% da inizio anno, i metalmeccanici (fondo Cometa) con un risultato negativo del 10% o i ferrovieri (fondo Eurofer) con un deficit del 17%."
Sono conti compatibili solo sul segno negativo!


Giannino S., Villadose Commentatore certificato 10.11.08 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Il TFR "libero", cioe' quello che continua ad essere versato in azienda, e' solo per coloro che lavorano, o lavoravano all'epoca della scelta, in aziende al di sotto dei 50 dipendenti.
Per tutti gli altri , la scelta e' stata obbligata: o assicurazioni, o banche, o sindacati e ,se non specificato diversamente, il tfr sarebbe stato evoluto all'INPS.......Non avevamo via di scampo!

Abba' Louiselle 30.10.08 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Il mio commento è inerente ad un aspetto che pochi valutano seriamente in questo paese,ma sopratutto negli stati uniti, patria del libero mercato, ovvero il danno che arreca la formula del franchising in quanto tale in un settore lavorativo come quello immobiliare, dove sono stati concausa della cosi detta bolla speculativa con la complicita dei promotori finanziari legati al mondo bancario. In questo settore la cui delicatezza è evidente dovrebbe esistere il massimo della professionalità ed etica,cosa che latita in questo campo, in quanto gli addetti ai lavori non solo non sono riuniti in un ordine professionale tale da garantirne preparazione e qualita', ma cosa piu'grave chi legifera non si e' mai preoccupato di regolamentare un settore "quello della mediazione immobiliare" che a detta loro interessa il 90% degli italiani in quanto propietari di casa. Il franchising in questo settore con le spese che comporta per il franchisor porta ad una aberrazione professionale ed a perdita di pofessionalità. Grazie per aver raccolto la mia banale considerazione.

luigi testa 30.10.08 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ,ti seguo sempre,e sono con te.Ho visto il giorno 29/10 08 una trasmissione sulla Rai Voyager,che parlava di uno scienziato quasi sconosciuto Tesla.Il quale invento' un sistema per ricavare energia dal campo magnetico terrestre in modo del tutto gratuito e disponibile per tutti.Pare che abbia modificato una automobile dell'epoca mettendogli un motore elettrico senza batterie con prestazioni di tutto rispetto.Insomma un genio .Facci sapere di piu' ti prego,Ciao Dario Petrini

Dario Petrini 30.10.08 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Amici del blog di grillo togliamoci dalle palle questo sudiciume politico fatto da una maggioranza di ladroni come lo psiconano ed una minoranza che non ha nessun contatto con la realtà quotidiana di noi cittadini, impegnata com'è a comprarsi casa a New York per i figli:Veltroni. Una classe politica inetta che fa del cittadino un semplice portatore di voti per poi incularlo quando siedono in parlamento,un parlamento delegittimato perchè il cittadino vota per una legge elettorale assurda dei prodotti confezionati a tavolino da questi porci sempre affamati di potere:NON ANDIAMO PI§ A VOTARE SOLO COS^ NON DAREMO OSSIGENO A QUESTO TUMORE CHIAMATO VELTRUSCONISMO CHE STA MINANDO QUESTO MPAESE FIN DALLE FONDAMENTA.Abito in Calabria una regione a maggioranza di maiali governata da maiali ed in mano alla 'ndrangheta collusa con la politica locale ,indagato quasi tutto il parlamento regionale ma nessuno si è dimesso,tanto la legge è con loro e noi fra poco gli porteremo una valanga di voto(non io che non vado a votare da una vita):NON ANDATE A VOTARE é L'UNICO MODO PER DELEGITTIMARE QUESTO PARLAMENTO DI MAIALI.Un saluto a tutti.

saverio g., carlopoli Commentatore certificato 30.10.08 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
in merito alla questione TFR solo qualche precisazione.

Nell'attuale normativa ci sono sicuramente delle cose da rivedere e che non piacciono neanche tanto a me (tipo la possibilità di poter tornare indietro nella scelta effettuata) ma:

- Chi ha deciso di trasferire il TFR nei fondi non penso avesse la pistola puntata sulla fronte nel momento della scelta.
- Chi ha deciso di passare ha trasferito solo il TFR maturando e non anche quello maturato, quindi la perdita di cui si parla semmai è stata realizzata solo su quanto accantonato nell'ultimo anno, la restante parte rimasta in azienda ha goduto del rendimento garantito per legge
- Chi ha deciso di passare mi auguro lo abbia fatto consultandosi con un "consulente di fiducia" che avrà saputo consigliare il prodotto più idoneo
- I prezzi bassi di oggi faranno la differenza nei rendimenti di domani. Non penso che chi andrà in pensione magari anche tra cinque anni sia stato così incosciente da investire in linee di investimento così aggressive, questo dovrebbe averlo fatto chi di fronte a se ha un orizzonte molto più lungo.

A presto, un promotore finanziario

Alessandro Caetani Commentatore in marcia al V2day 29.10.08 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che apprezzo molto quello che fa Beppe con il suo blog e spesso ho sostenuto con firme le sue battaglie di giustizia.
Vengo al punto: sui fondi pensione la critica è generica e rischia di confondere le idee fra "buoni" e "cattivi". Mi spiego meglio: io lavoro presso una compagnia assicurativa, di cui non faccio il nome perchè non intendo farmi pubblicità, che lavora solo nel ramo vita da 110 anni con la massima serietà e un pochino di esperienza credo l'abbia accumulata.
Non parlo dei servizi che diamo ma voglio spiegare meglio come funzionano i fondi pensione.
Chi invece dei fondi previdenziali di categoria ha scelto fondi pensione privati assicurativi deve sapere che sono garantiti dalla gestione separata (nel senso che se l’assicurazione fallisce il loro fondo rimane sempre vivo e vegeto potrà solo cambiare nome) e hanno una garanzia di rendimento (nella gestione garantita ripeto) minimo del 2% per legge. Il Fondo nostro, sta rendendo fino a ieri il 4,1%. Aggiungi a questo che la tassazione finale non sarà del 27% come fa ora l’inps ma andrà da un massimo del 15% fino ad arrivare al 9% a seconda degli anni di adesione cui aggiungere la detrazine ad ogni versamento che è totale sul montante irpef e, in base al reddito verrà detratta l'aliquota di appartenenza (esempio verso 3000 euro nel fondo guadagno 20000 euro lordi all'anno pago le tasse su 17000 euro fate i conti sul risparmio). Dopo 15 anni la tassazione diminuisce dello 0’,3% annuo. Poi tutto dipende anche da come il cliente sceglie il profilo: è chiaro che se mi è entrato in azionario l'anno scorso avrà perso parecchio. Noi lavoriamo per prevenire ogni possibile incertezza: dipende sempre dal profilo di rischio che vuole i cliente che comunque da noi, come penso da altre compagnie grosse e serie, viene seguito regolarmente su tutto tramite visite programmate andamento del mercato etc.
Il fondo pensione è studiato per avere una certezza di rendita e su questo non si può scherzare.

Andrea Franceschini, Falconara Marittima (AN) Commentatore certificato 29.10.08 12:27| 
 |
Rispondi al commento

98 98 98 98 98 98 98 98 98 98 98 98 98 98 98 98 98

MARIO D'ADDEZIO (zorro de roma), VERONA Commentatore certificato 28.10.08 20:53| 
 |
Rispondi al commento

X adesso in piazza ci sono tanti studenti, ogni giorno di più, che non hanno alcuna intenzione di smettere.....
e tutti già iniziano a preoccuparsi...
ma COSA SUCCEDERA' QUANDO LE FABBRICHE E LE IMPRESE INIZIERANNO A CHIUDERE O CMQ LICENZIERANNO CENTINAIA DI MIGLIAIA DI LAVORATORI, andando a compromettere le già precarie finanze delle famiglie italiane???

ITALIANI RIPRENDIAMOCI L'ITALIA!

Enrico Fabbri (oberdan) Commentatore certificato 28.10.08 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti, scrivo questo post con un pò di rammarico e spero venga pubblicato nel blog.
Mio padre è un sindacalista CGIL, lavora come dipendente alla Trambus di Roma e, contrariamente a quanto hanno fatto molte strutture sindacali segreterie comprese, ha sempre fatto campagna di informazione sui fondi pensione. Intendo dire che ha denunciato sin da subito i rischi inerenti alla gestione patrimoniale dei fondi, ovviamente contro la voce corale delle segreterie che stimolavano i lavoratori ad optare per il fondo integrativo. Questa sua posizione di assoluta minoranza gli ha creato non pochi problemi all'interno dell'organizzazione sindacale, ma non si è lasciato scoraggiare dall'isolamento. Non posso accettare le generalizzazioni lette sul post di Beppe per il semplice fatto che qualche sindacalista coscenzioso, nell'assoluto isolamento e anonimato, ha denunciato tutti i possibili rischi inerenti alle gestioni patrimoniali. Non è giusto mettere tutti sulla stessa barca soltanto perchè sindacalisti, nei limiti del possibile bisogna saper fare le giuste differenze fra chi, pur avendo tessera e responsabilità sindacale, la pensa in un modo diverso dagli organi ufficiali di dirigenza.
Mio padre si chiama Lieto Possanzini, non ha mai e sottolineo mai abusato della sua posizione di sindacalista, nè promozioni facili e nè rimborsi, niente di tutto quello che può definirsi un privilegio. I suoi colleghi lo sanno bene, e conoscono anche la sua posizione di netta contrarietà ai fondi pensione. Nel nostro paese non c'è nemmeno uno straccio di legge che tuteli il lavoratore risparmiatore, soprattutto dopo le approvazioni dei falsi in bilancio ecc. Questo mio padre lo ha sempre denunciato, nei limiti del suo possibile ovviamente, di conseguenza non posso tollerare che ci siano generalizzazioni che rendono uniforme la posizione dominante e la posizione dissonante. Cordialmente il Figlio di un Sindacalista CGIL.

Marco Possanzini, Roma Commentatore certificato 28.10.08 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER FORTUNA HO DATO RETTA ALLA CGIL E' HO LASCIATO IN AZIENDA I MIEI SOLDI!! SALUTI

ivan IV Commentatore certificato 28.10.08 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Primo: il rendimento dei fondi pensione va visto sul lungo termine. Anche se un fondo come Cometa ad esempio ha perso ora con la caduta delle borse, ha tutto il tempo di recuperare in 30-40 anni, prima di andare in pensione.

Secondo: nessuno ne parla ma stanno smantellando l'inps, caro Beppe.
Hanno prima svenduto gli immobili (ora l'inps paga l'affitto con i nostri soldi), ed ora stanno pensando di far diventare l'inps solo un ente di assistenza e non pensionistico. L'idea è quella di privatizzare la parte di gestione pensionistica. Infatti Intesa San Paolo fa i corsi ai dipendenti inps per la gestione dei fondi pensione. Fornisce materiale "didattico" (visto io con i miei occhi) e corsi di formazione. Pensi che lo faccia per beneficienza?
Quindi anche non volendo avremo presto la nostra pensione, se ci sarà, non più gestita da un ente pubblico, ma privato. Insomma, ce la ficcano comunque.

Terzo: non sono pochi i tentativi o le imposizioni da parte di aziende private o pubbliche di pagare il TFR lasciato in azienda a coloro che andranno presto in pensione con azioni o abbligazioni, quindi NO cash.
Come vedi, anche lasciare il TFR in azienda potrebbe essere rischioso.

Quarto: la BIOWASHBALL è una bufala. INFORMATI!
http://forum.promiseland.it/viewtopic.php?f=2&t=28876&st=0&sk=t&sd=a&hilit=biowashball&start=15

(sei un brav'uomo, mosso da buona fede, ma sei un pò fanfarone)

paola r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.08 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa vorrei dire posso?
M`avete rotto li coioni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
A cominciare dal Berlusca e finire a Grillo travaglio & C.O.

Giona S., Vatelapesca Commentatore certificato 27.10.08 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Marco
---------
Ho un po' di anni piu' di te e anch'io pensavo ad una sinistra diversa, a sindacati che facevano gli interessi del lavoratore ( questo un po' meno perchè da ragazzo vidi situazioni che non mi piacquero un gran che a livello di singoli sindacalisti, comunque...) ma quando un compagno sia di partito che di scuola venne a parlarmi di sistemazioni mentre io parlavo di ideali da rispettare capii di essere anacronistico, fuori dal tempo.
Oggi si pensa alla sistemazione tua, di tua moglie e dei tuoi figli poi viene il partito, gli ideali e il resto...mancia.
Capito, caro amico, come gira la vita?
Quindi quoto il vaffa generale e porgo saluti a tutti.

clemente pacioso (clementepacioso), reggio calabria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.08 20:29| 
 |
Rispondi al commento

AI SINDACATI: non si vive sulle glorie passate!! Adattatevi alle nuove esigenze e non fatevi la guerra!!...

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

"Adattarsi" alle "nuove esigenze" significa invitarli a fare proprio quello di cui li accusi.

Li chiami comunisti ma nello stesso tempo ti fa comodo accusarli di non essere a sufficienza anti-capitalisti. Regna una confusione cerebrale nei fascistelli e nei servi, inconsapevoli, della lordura dei liberi mercanti.

Ma non sei il solo.

In troppi accusano i sindacati di non fare i sindacati ma nello stesso tempo li si accusa di essere comunisti... robe da matti.

Ma come scrivete?

ma che dite?

Ma dove vivete?

Un corrotto fa giusto gli interessi per cui vi sbattete in nome della "produttività" care fogne umane. Perché lo denigrate se in fondo è un VOSTRO "prodotto"?

Il Pour parlè... imperversa. Mentre la Solita Minoranza si abbuffa con una coltre di aspiranti gregari o SERVI morti di fame che gli fa da gorilla.

Speriamo che i salami in cantina finiscano presto ed in modo naturalmente traumatico. Solo dal caos e dalla sovversione autentica può nascere qualcosa di nuovo. Firme, sedute yoga e fiaccolate non servono a un cazzo.


BENE BENE!

Ancora una volta i sindacati comunisti hanno fatto un bel buco nell'acqua!

La cosa che mi stupisce di più siete voi dipendenti che ci cascate sempre! Vi fregano sempre e quando vogliono... ma voi da persone ottuse gli correde dietro!!
Ma vi rendete conto di cosa stanno facendo questi pseudo SINDACATI??????

Bravi continuate continuate a credere a questi CIALTRONI!

AI SINDACATI: non si vive sulle glorie passate!! Adattatevi alle nuove esigenze e non fatevi la guerra!!

Alessandro Fornasier, Pordenone Commentatore certificato 27.10.08 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CRISI E MENEFREGHISMO
Il problema è che il Berlusconi può anche pensare "chi se ne frega se le borse vanno a picco" tanto "le banche in Italia sono solide" e bla bla bla bla e io tiro diritto per la mia strada,.. me ne frego ecc. ecc." ma quando un azienda vale una cicca di carnevale sul mercato azionario qualche riflesso sull'economia reale ci stà tutto purtroppo!
Comunque il cavaliere governera' (!?) (o darà ordini ai suoi lacche') per altri 4 anni quando tutti avranno le pezze sul c..o; intanto l'opposizione sotto l'augusta guida del Walter nazionale si preparerà ...lentamente....pacatamente

avanti cagoia 27.10.08 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una considerazione:
Ho riaperto il post dell' anno scorso del TFR...
Il commento più votato era tipo 16 voti.
Ma quanti siamo diventati?! Ma sentite anche voi che questa adunanza è il preludio alla rivoluzione che ci sarà nelle strade a breve?
Sosteniamo gli studenti in lotta , loro sono già un bel numero. I più titubanti si accoderanno col tempo , ma l' ora è giunta per contarci in strada.
Ogni corteo chiede solo di partecipare.
Partecipiamo, allora.

Gian Pips (l'uomoqualunque), Asmara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.08 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Quando Bossi lanciava due anni fa lo slogan: "per Prodi TFR = Ti Frego i Risparmi" tutti a deriderlo....

Andrea Piaggio 27.10.08 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora!!! tutti a ROMA, a Milano, a Cagliari in ogni piazzia e città! e soprattutto il mondo universitario quale dovrebbe essere il futuro anche polittico del nostro paese. Siete dei cagasotto senza ideali, non sapete dire due parole insieme... ipnotizzati dalla tv dalla PS2 3 4 periodico e dall'ultimo Iphone. Per voi è un gioco laurearvi e fare i lavavetri? Bene stattevene col culo sulla sedia e godete nel vedere delle carogne decidere del loro futuro a spese anche vostre, la dove ci dovreste essere voi a creare qualcosa di positivo... io sono sempre qua nel mio piccolo lavoro per la libertà chiamate e io risponderò presente con una sola bandiera LIBERTA'

Luca Costa 27.10.08 14:52| 
 |
Rispondi al commento

L'Islanda, uno stato, è fallita.
Se non mi sbaglio è fallita anche l'Ucraina, un altro stato.
Se non sbaglio, l'Argentina è a un passo da rifallire.

Falliscono gli stati.
Noi per ora reggiamo, ma attenti a quando Silvio verrà in tv a dire che l'Italia non può fallire, sarà il segnale.

Ci sono segni strani nell'aria.

Mi sono stupito di vedere la faccia del diversamente alto che da l'avviso ai naviganti (forse voleva fare il bullo con la Gelmini che lo guardava?), seguita a ruota dalla sua smentita. In tv questo facile modo di sputtanarlo non l'avevo mai visto. Come mai ora? Eppure di cazzate e successive smentite ce ne saranno state mille.

E' una novità.

Ci sono strani segni, che non so come interpretare. Come mai salta fuori per esempio una certa D'amico che si permette di contraddire ministri? Come mai non l'hanno ancora normalizzata?

Ci sono cose che la gente non deve assolutamente sapere, sennò chi la tiene più?
Attenzione SIlvio, attenzione Cossiga, chi è stato preso in giro a oltranza, pagando senza saperlo il prezzo di questa invasione silenziosa della nostra democrazia, quando si risveglierà avrà la bava alla bocca e i nervi a fior di pelle.
Chi ci ha messo la faccia, pagherà per primo, la rabbia della gente se li porterà via.

Avete attaccato l'Italia come una malattia, rendendola malata.
Che faranno gli italiani quando si accorgeranno che gli avete messo il veleno nel tubetto delle aspirine?

Tutto quello che ci avete dato vi ritornerà indietro.

C'è aria di guerra.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.08 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Sì bravo, con questa crisi, se falliscono le aziende altro che TFR!! Dove trova lo Stato i soldi per garantire tutti con il debito che si ritrova? Magari tra 20 anni scopriremo che Grillo aveva torto (non diceva peste e corna anche di internet una volta? ...forse ricordo male).

Diego Infanti, Gruaro (VE) Commentatore certificato 27.10.08 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Io ho potuto tenere il TFR in azienda perchè lavoro in un posto con meno di 50 dipendenti (per dirla tutta, sono l'unica dipendente...), e fortunatamente la stessa cosa ha potuto fare mio marito... quindi non dovrei lamentarmi.
Ma praticamente tutti i miei amici, che lavorano in aziende più grosse, non hanno avuto alcuna possibilità di scelta: fin dal principio, e proprio partendo da questo fatto (non dare ai dipendenti che lavorano per aziende con più di 50 dipendenti alcuna possibilità di scelta) questa storia della destinazione del TFR mi è sembrata una TRUFFA, con la clausolina di cui sopra messa apposta per legare le mani a quanta più gente possibile, indipendentemente da eventuali rendimenti futuri... o, come purtroppo si sta verificando, addirittura perdite.
Uno scandalo rendere il TFR qualcosa di "volubile" e legato a quanto di meno certo esiste al mondo: borsa, sindacati e politici.
VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

Fran T. Commentatore certificato 27.10.08 13:14| 
 |
Rispondi al commento

INVITEREI TUTTI COLORO CHE LEGGONO QUESTA MAIL A DIFFONDERE QUESTA PROPOSTA.

QUALORA SI RENDESSE NECESSARIO I GENITORI DOVRANNO SCENDERE IN PIAZZA PER DIFENDERE I PROPRI FIGLI E GLI STUDENTI DI OGNI ORDINE E GRADO DA QUESTA SOCIETA CHE ANCHE ATTRAVERSO LE FORZE DELL'ORDINE SI STA TRASFORMANDO SEMPRE PIU IN UNA DITTATURA.

MI RACCOMANDO DIFFONDETE IL PIU POSSIBILE A PIU PERSONE POSSIBILI.

UN SALUTO A TUTTI.

blade runner 27.10.08 12:39| 
 |
Rispondi al commento


"Chi ha tenuto il suo TFR in azienda ha avuto un rendimento del 3,5%. Chi, seguendo il consiglio dei sindacati, dei partiti e dei promotori finanziari, lo ha investito nei fondi pensione ha perso circa il 20%. Ed è solo l'inizio..."


Sor Beppe / Casaleggio.

Le fonti... Citatele.

LE FONTI.

Non ci trattate sempre come imbecilli.

Grazie.


Maurizio Longo 27.10.08 12:38| 
 |
Rispondi al commento

CONTENTO TU!

Io voglio una minestra, perciò voto la destra...

io voglio un affarista e voto la sinistra...

io voglio un buono dentro e voto sempre il centro...


La testa tu hai di un mulo, e prendi tutto in c**o!


-Luciano Sellitto-

Antonio Petruzziello Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.08 12:28| 
 |
Rispondi al commento

SINTESI SCIENTIFICA DEL POLITICO

Prometto faville, lavoro, assistenza....
e tutto quel giusto di cui l'uomo pensa
ma dopo votato se il tutto si perda
dipende dal fatto che sono una merda!

[Poema della nuova corrente letteraria: neo surrealismo psico-fono-pragmatico]

-Luciano Sellitto-

Antonio Petruzziello Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.08 12:25| 
 |
Rispondi al commento

andate a questo sito e guardate la nuva porcata bipartisan!!!

http://www.storace.it/

simone morganti 27.10.08 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Legge di Walton sulla politica

Un idiota e i suoi soldi vengono immediatamente eletti.

Vi ricorda qualcuno?

Pino Chisari, Monterotondo Commentatore certificato 27.10.08 12:08| 
 |
Rispondi al commento

e da anni che ci prendono x il culo arrichendosi
sulle nostre tasche e speriamo che cambi qualcosa
alle prossime votazioni andando a votare come se si stia giocando una partita di tennis destra poi sinistra poi ancora destra poi sinistra in attesa di un cambiamento mai avvenuto ma e possibile ce da decenni ci siano le stesse persone a governare e non vada mai bene soluzione alternative dopo anni penso che non ce ne siano se arrivano giovani sono gia adestrati come dei burattini penso che l'italiano ormai destinato all' estinzione per via dei cittadini extracomunitari
ormai sono piu' loro che noi e forse fanno valere i loro diritti piu' loro che noi, e veramente triste ma come siamo arrivati a questo?
ogni giorno me lo chiedo

barilla giuseppe 27.10.08 11:49| 
 |
Rispondi al commento


CORRIERE DELLA SERA

PROPOSTA-PROVOCAZIONE DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA
«Tornelli anche per i politici»
Nuova sfida di Brunetta contro i fannulloni della politica.

ROMA - Dopo Palazzo Chigi, dopo il ministero della Funzione pubblica adesso Renato Brunetta ha un altro obiettivo per rendere più efficiente e trasparente il mondo della politica: i tornelli anche per i deputati e i senatori. La proposta-provocazione arriva dai microfoni di Radio Rtl 102.5 che ha ospitato un intervento del ministro. Ma non c'è solo la sanità - incalza Brunetta - «ci sono i baroni universitari, i corsi universitari per appena 10 studenti e così via». Una situazione che riguarda anche il Parlamento, «molti deputati e senatori che lavorano solo 2-3 ore a settimana, 2-3 pomeriggi al mese e poi stanno a casa». «Ecco - propone provocatoriamente Brunetta - vorrei mettere i tornelli anche per i politici. Io l'ho già fatto a Palazzo Chigi, nel mio ministero e vorrei farlo per tutta la classe politica, quindi Parlamento compreso. Mi diranno di tutto ma io vado avanti.
26 ottobre 2008

SPERIAMO CHE BRUNETTA VADA A CERCARE I VERI FANNULLONI

Paolo T. Commentatore certificato 27.10.08 11:43| 
 |
Rispondi al commento

HELP!

Io ho fatto la FESSERIA (e mi sto mantenendo) di lasciare il TFR nel fondo COMETA...
la domanda è: E' DEFINITIVO??? non c'è alcun modo di cambiare la scelta???? un qualcosa che possa fare? considerate che ho firmato un contratto a tempo indeterminato ad inizio ottobre.

Grazie in anticipo,
Marilù

Marilu Marilu 27.10.08 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei riportare il vs interessantissimo post a proposito del tfr sul mio blog, se ci sono problemi fatemelo sapere, ok? in merito allo stesso non mi stupisce visto che le truffe in italia sono la norma e non la eccezione

gaetano gragnano 27.10.08 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace ma devo dissentire ancora una volta da quanto scritto da beppe grillo e beppe scienza, che già interpellati sul tema del tfr da me lo scorso anno non ebbero neppure l'educazione e la gentilezza di rispondere.

Mi spiace ma devo dissentire dalla faciloneria con cui questo paese fa di tutta un erba un fascio.

Oggi mi si vuol dire che essendo le borse andate male chi ha investito in Fondi pensoni ha meno soldi che se li avessi lasciati in azienda? vero. ma peccato ci siano anche le linee prudenti peccato che un investimento con tempo atteso atteso di 35 anni valutato dopo 1 anno non abbia senso!anche il milan vinceva 3 a 0 il primo tempo della finale di champions di istambul con il liverpool..e tamti si sentivano già la coppa in tasca..ma così non andò!!

il problema è come vengono vendute queste cose!! la trasparenza di tali strumenti e di chi li colloca!!il panico e la speculazione!!e l'ignoranza dalla quale molti non vogliono uscire per poi nascondersici quando gli fa comodo!!sicuramente c'è chi se approfitta

Inoltre provate a dire qualcosa a quei dipendenti di aziende fallite..loro hanno proprio fatto bene a lasciarlo in azienda..

Mi sembra di voler ricercare sempre la soluzione che mi fa comodo per dare addosso al sistema..

correggiamo il tiro e impariamo:
Chi non si è adeguatemnte documentato, chi non ha letto prospetti informativi o non si è affidato a professionisti seri e indipendenti che lo hanno fatto per loro, chi si è fidato senza leggere nero su bianco, chi non ha capito il valore di una struttura patrimoniale... costui ha sbagliato a prescindere... sia che abbia lasciato i soldi in azienda sia che abbia fatto il tfr fondo pensione etc...

poi sicuramente mi potete dire che tirando le somme oggi chi li ha lasciati in azienda ha un vantaggio ad oggi rispetto a chi a scelto linee azionarie... ma chi ha fato questa cosa dovrebbe averlo fatto con consapevolezza dei risparmi fiscali, degli orizzonti temporali e della volatilità...

Marzio Milioli 27.10.08 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono ostetrica ed ho 3 figli piccoli, lavoro nella sanità pubblica in Trentino dove ci hanno praticamente obbligato a sottoscrivere il TFR a Laborfond, altrimenti non mi sarebbe stato possibile fare richiesta per una liquidazione di parte del mio TFR acquistando la prima casa.
Se non l'avessi sottoscritta non avrei avuto la liquidazione anticipata, quindi è come fosse stato obbligare il dipendente no? Adesso per richiedere altri anticipi sul TFR devo aspettare 8 (otto) anni, dico io??? E se Laborfond va con le palle all'aria i miei soldi chi me li dà?
Non si possono raccogliere firme per dare la possibilità ai dipendenti di riportare il TFR in azienda?
Ciao Beppe sei stato forte con il tuo spettacolo a Trento IO C'ERO!!!

Michela Pellizzari 27.10.08 10:20| 
 |
Rispondi al commento

"Quindi ha fatto bene chi ha ascoltato i consigli di Beppe Grillo, i miei o anche di Famiglia Cristiana."

Beppe, hai rotto il cazzo anche te di fare informazione con le forbici in mano.

Rifondazione ha pure fatto volantinaggio contro il proprio governo per tentare di fermare la truffa dello scippo TFR.

Pare a me, ma frasi come "i partiti che si sono distinti e non hanno partecipato a questa farsa sono solo uno" vengono solo pronunciate quando si parla di giustizia e questo ovviamente per osannare DiPietro e l'IDV.

O i partiti virtuosi vengono nominati sempre o mai, non fatre il furbo Beppe che quelli , sempre di meno ahimè, che leggono il blog in maniera attiva e critica si accorgono se li pigli per il culo.

Ieri intanto, dopo aver fatto la finta della rottura, Antonino si è subito riaccodato a TopoGigio, amici come prima....


I.I. 27.10.08 10:17| 
 |
Rispondi al commento

ANNUNCIO DI LAVORO:

NON SAI FARE NIENTE E NON HAI ALCUNA INTENZIONE DI IMPARARE?
NON HAI VOGLIA DI LAVORARE MA DESIDERI COMUNQUE ESSERE PAGATO A FINE MESE?
RIESCI A GIROVAGARE TUTTO IL GIORNO PER L'AZIENDA CON LE BRACCIA CONSERTE CHIEDENDO AI TUOI AFFATICATI COLLEGHI SE VA TUTTO BENE SENZA SPUTARTI NELLO SPECCHIO?
PERFETTO!!!!
SEI L'UOMO CHE CERCAVAMO: VIENI A FARE IL SINDACALISTA!

Chicca Cocca Commentatore certificato 27.10.08 10:01| 
 |
Rispondi al commento

E' un po' che non ti scrivevo; per la verità mi annoio a leggere gli infiniti scritti di Travaglio, il più intrepido sommozzatore di archivi giudiziari di tutti i tempi (lo definirebbe Indro Montanelli).
La tua vera missione è questa: informare, su questioni concrete; su questo tema hai praticamente l'esclusiva e sei sicuro di fare informazione buona, che fa bene, che rende ai cittadini. Lo hai sempre fatto e per questo hai riempito di "paganti" i teatri di tutta Italia, senza bisogno di utilizzare quintalate di c. come ora sei costretto a fare.
Spero che tu voglia e possa continuare a fare vera e utile informazione
Giuseppe Aulenti

Giuseppe Aulenti Commentatore certificato 27.10.08 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Il sindatato in italia?

CGIL: il sindacato dei pensionati.

CISL E UIL: firmano di tutto specialmente col nano di merda e le sue fanfaluche tipo il famoso patto per l'italia, carta straccia naturalmente...

UGL: un sindacato segreto, talmente segreto che non è dato di sapere se e quanti iscritti conta. Magggica polverini!

Sergej Molotov Commentatore certificato 27.10.08 08:25| 
 |
Rispondi al commento

IO DEVO RINGRAZIARE BEPPE E CHI SCRIVE SU QUESTO BLOG PER LUI: A GIUGNO MIO MARITO, METALMECCANICO, AVREBBE LASCIATO IL SUO TFR A "COMETA", GRAZIE A CIO' CHE HA LETTO QUI, NON L'HA FATTO.
GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE DI ESISTERE

anna i., alessandria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.08 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente non mi dispiace che i magistrati stipendiati da noi, timbrino il cartellino come tutti.

Si chiama serietà e si vede anche dalle piccole cose, come non parcheggiare in seconda fila...

Altro invece è fare funzionare la giustizia. Qui nessuno lo vuole perchè è terreno di caccia di nugoli di avvocati assatanati di soldi e di troppi magistrati che stanno meglio sul banco degli imputanti.

Sergej Molotov Commentatore certificato 27.10.08 08:18| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti sono un imprenditore del trentino lavoro nel settore pane ,io ho consigliato i miei dipendenti di lasciare il tfr in azienda ,perche solida . certi su indicazione dei sindacati hanno optato per un fondo gestito dalla regione trentino alto adige , oggi sta perdendo anche il 25% , a parte un fondo garantito che con il segno +. a me spiace per quei giovani ,che secondo il mio modesto parere si segneranno il futuro , perchè se forse mai andranno in pensione dove cercheranno il loro tfr?

FRANCESCO VIVORI 27.10.08 07:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMICI DEL BLOG,POPOLO DI NAVIGANTI, AMICI DI INTERNET, E' ORA DI SVEGLIARCI, IL NANO BASTARDO CI STA INCULANDO E CI TIENI CON IL FIATO AL COLLO, CONTRO DI NOI NE HA DI COTTE E DI CRUDE, SI PARLA DI FARCI FARE DI TUTTO ANCHE LE MARCHETTE, MA DI AUMENTARE LEGGERMENTE IL TENORE DI VITA NON SE NE PARLA NEMMENO.
IL PALAZZO DEL SENZATO HA SPESO UNA CIFRA ENORME NEI PRIMI SEI MESI DI GOVERNO, PER I DIPENDENTI PUBBLICI SOLO TAGLI TAGLI E TAGLI, MENTRE PER LORO VA BENE TUTTO, LORO NON POSSO ELIMINARE I C.D.A. DEL CAZZO CHE SERVONO SOLO A FOTTERSI I SOLDI, NON POSSONO ELIMINARE LE PROVINCE, NON POSSONO ELIMINARE LE COMUNITA' MONTALE A 10 METRI DAL LIVELLO DEL MARE, NON POSSONO ELIMINARE I PARLAMENTARI DEL CAZZO CHE GUADAGNANO UNA MONTAGNA DI SOLDI CHE NE ABBIAMO QUANTI NE HA GLI STATI UNITI D'AMERICA CHE SONO 50 STATI ,MENTRE NOI CON UN SOLO STATO NE ABBIAMO IL DOPPIO DI LORO.
SVEGLIAMOCI PRIMA CHE IL DITTATORE CI INCULA AD UNO AD UNO.
QUESTO E' QUELLO CHE VOGLIONO AL GOVERNO QUESTO E' QUELLO IN CUI VOGLIONO DI NOI. ALZIAMO LA TESTA E SFASCIAMO TUTTO, TANTO ORMAI DA PERDERE ABBIAMO BEN POCO, SONO LORO CHE PERDERANNO TUTTI QUESTI PRIVILEGI DI MERDA DA FARE INVIDIA PURE AI MORTI.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.08 07:36| 
 |
Rispondi al commento

posso considerarmi fortunato
avevo scelto l'azienda perche per motivi di gestione del nostro sindacato troppo caldo per sciopero per questioni ...politiche
e abbastanza tiepido verso la nostra direzione aziendale
per .ripicca avevamo scelto di lasciarlo al azienda
nonostante le PROMESSE RIPETUTE E ANCORA OGGI RIPETUTE
purtroppo
oggi il nemico nelle fabbriche non porta piu LE BRAGHE BIANCHE....ma anche le sigle sindacali.


stefano b., rovato Commentatore certificato 26.10.08 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io stesso posso confermare che sia da "ordini dall'alto" che gli stessi sindacalisti che prestavano consulenza al lavoratore erano per il TFR all'azienda e non nei fondi, salvo i fondi (pochissimi e grossi) che da decine d'anni sono sul mercato e che rendono tuttora di più del TFR in azienda.
Infatti il dato è la MEDIA di tutti i fondi, dove troviamo fondi in pesantissima perdita e fondi che rendono tantissimo.

Ciao

maurizio daniello 26.10.08 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Brutte rogne cerca il Ministro Brunetta.
Si mette contro la magistratura e mi sa che gli va proprio male.
E' su un terreno minato.
E Silvio B. non lo richiama?
Da semplice cittadino sto a guardare come va a finire.
Signor Ministro, con i magistrati non si scherza.
Non sono semplici impiegati statali.
Sono il terzo potere riconosciuto dalla Costituzione.
Ma se Lei se la sente, AUGURI.
Che coraggio che ha.

clemente pacioso (clementepacioso), reggio calabria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco Travaglio, guardati da un certo giuliano guzzo, che oggi 26 ottobre 08 nel "Il Gornale di Vicenza" sparla di te e ti sputtana ai quattro venti, definendoti un bluff. Dagli una bella regolata, grazie. Giancarlo

Giancarlo Dani, Valdagno Commentatore certificato 26.10.08 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Una troppo lunga "pace sociale"... e già questo è il problema.
Avete ragione... ma Prova a dire in giro di mobilitarsi, di fare gruppo di scontrarsi contro i veri terroristi (celerini)... e ti vedrai trattato dalla massa (iper-abindolata dalla TV che guarda), come un pazzo kamikaze suicida terrorista...
A mio modesto parere:
Se l'ignoranza avesse un prezzo, l'italianotto sarebbe il più ricco al mondo!

nico me (4mori), sardegna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Non c'entra nulla ma che p...e di questi giornalai di regime : oggi l’annunziata su rai3 continuava a sfruculiare Di Pietro sui suoi contrasti veri o presunti tra IDV e PD impedendogli di parlare del lodo Alfano e di tutte le altre cavolate del governo; accantonati tutti i problemi reali: insomma mezzora buttata via su un gossip stupido ed inconcludente che non interessa nessuno, e con che fegato ci fanno anche pagare il canone !
ma si annunziata vai a wall street e restaci !!!!!!

avanti cagoia 26.10.08 19:38| 
 |
Rispondi al commento

ED IO ALLRA PERCHE' MAI AVREI RINNOVATO PER LA QUARTA VOLTA LA CESSIONE DEL QUINTO CON L'ENTE PRESSO CUI LAVORO?
INTANTO MI PRENDO STI 4 SOLDI E VADO TAPPANDO QUALCHE BUCO PAGANDO DEBITI CHE FACCIO PER VIVERE IO E LA MIA FAMIGLIA.
tANTO SE LI TERRANNO QUANDO (?) ANDRO' IN PENSIONE E SE MUOIO PRIMA NON LI CHIEDERANNO A NESSUNO DELLA MIA FAMIGLIA.
POCHI MALEDETTI E SUBITO.
NO AI SINDACATI AZIENDA CHE LUCRANO SUI POVERI LAVORATORI.
ANCHE LORO FANNO DA TEMPO PARTE DELLA CASTA.
BASTA GUARDARE QUANTI SINDACALAI GROSSI COSI' TERMINANO LA LORO CARRIERA IN POLITICA.
CASTA DI PORCI.

clemente pacioso (clementepacioso), reggio calabria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Sera a tutti, vedo che vengono menzionati spesso i sindacati mmmmmmmm o succhiacazzi?ok volevo dirvi di guardarvi report rai3, stasera guarda caso parla propio dei sindacati.
Entrerete in un mondo che vi faranno girare le palle specialmente gli operai e dipendenti.

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Cinque anni fa, quando i sindacati stavano per mandare in porto la brillante idea del fondo Espero, si facevano costanti assemblee in cui gli stessi spiegavano ai lavoratori dipendenti (nel mio caso settore scuola) dell’opportunità della sottoscrizione. Naturalmente spiegavano che Espero si agganciava a ipotetici (dico io), ma sicuri fondi, obbligazioni ecc.. Ritenni, nell’unica assemblea cui partecipai, chiedere ad alta voce…” considerato l’andamento della Borsa, ed anche delle mie azioni, potrei sapere di preciso a quali fondi, obbligazioni…vorreste agganciarvi ? riterrei la conoscenza di questi ottimi fondi una dritta preziosa per risollevare la mia situazione.. “ Ringraziai e tornai a sedermi. I partecipanti non capirono neppure il senso della domanda, ma mi guardarono come fossi il solito marziano. Naturalmente non sottoscrissi la partecipazione al fondo e ancora adesso mi chiedo come un sindacato possa per tanta dabbenaggine far correre seri rischi ai lavoratori.

mariafiorenza rinaldi 26.10.08 19:10| 
 |
Rispondi al commento

se hai scritto questo dei sindacati allora ti rinnovo la mia richiesta di indire un referendum per togliere la delega ai sindacati confederati che ormai sono lo strumento dei politici per rovinare la vita ai lavoratori .....spero che questa volta prendi in considerazione questa mia perche' mi sono stufato di leggere le tue notizie e sapere che le mie richieste leggittime non le prendi nemmeno in considerazione dato che nemmeno mi rispondi o almeno accenni all'argomento.
un saluto da un lavoratore incazzato
ciao
aleessandro

Alessandro T., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che bisogna essere onesti quando si dicono certe cose sulla previdenza integrativa anche perchè bisogna partire dal fatto che questa servirà eventualmente ad integrare le pensioni da fame che avremo fra 20-30 anni e qui qualcuno dirà che è colpa del sistema che ci ha portati a questo.
Io dico che le colpe sono anche le nostre perchè se facessimo come i francesi i quali sono abituati ad andare in piazza e farsi sentire in modo perentorio ma per le cose giuste non saremmo forse arrivati a questo punto.
Poi naturalmente i fondi pensione stanno perdendo colpi causa il crollo del sistema finanziario ma tutti si scordano che grazie al sindacato le aziende versano ogni mese 1% del vostro stipendio e cioè molte migliaia di euro.
Poi va anche specificato che i sindacati magari non sempre sono onesti ma se non ci fossero i padroni vi farebbero un culo rosso tipo sangue.
Finisco col dirvi che io sono un delegato sindacale e ne sono fiero perchè tutti i giorni aiuto le persone in difficoltà e non mi nascondo dietro un compiuter ma lotto nel mio piccolo contro questo sistema marcio cercando di cambiarlo veramente.

valentino gavelli, uboldo Commentatore certificato 26.10.08 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe e lettori del blog, lavoro a Plaermo in un call center da 4 anni e sono uno dei tanti che è rimasto fottuto con la clausola del silenzio assenzo del TFR a causa della cattiva informazione data dai sindacalisti, non vi spiego nel particolare..vi evito lo sdegno.
Apparte lo scandalo, adesso vorrei sapere da qualcuno di voi se ho la possibilità di rimediare in qualche modo. Ad esempio se cambiassi lavoro, a quel punto potrei scegliere di mandare a fare in culo il fondo pensione e riportare il mio TFR nell nuova azienda per la quale andrei a lavorare?

Paolo I., palermo Commentatore certificato 26.10.08 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Appena passerà la buriana del TFR che, come saggiamente ha detto qualcuno prima di me "servirà solo per una colazione al bar", dovremo parlare del TIR (Trattamento Inizio Rapporto). Credo che, ormai, sia chiaro a tutti i tipi di contratto di lavoro che si vedono in giro.

lino giusti (lino giusti), caltanissetta Commentatore certificato 26.10.08 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto una visione...
un italiano (qualunque) che si medicava il buco del culo sanguinante...e in sovraimpressione appariva la scritta:
"Trattamento di fine rapporto"

E.C.

Ettore Chiacchio (ettor3x), Somewhere-in-the-net Commentatore certificato 26.10.08 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
stavolta devo darti del catastrofista un po' disinformato! I piani di previdenza individuali, se ben strutturati, non possono che dare risultati positivi nel medio e lungo termine.
Innanzitutto parliamo di fondi internazionali con migliaia e migliaia di ziende quotate in borsa, poi il sistema del PAC (piano accumulo capitale), fa sì che si acquistino molte quote proprio nei momenti di ribasso dei mercati; infine, meccanismi cone "consolida i rendimenti periodici" e, ancor meglio, il "ciclo di vita", fanno sì che gli ultimi anni di investimento il montante accumulato venga automaticamente appoggiato esclusivamente su profili conservativi.
Spero che questo chiarimento tecnico sia utile per molti investitori che sperano in una buona pensione tra molti anni.
Con stima e affetto.

Livio Francisci (Roma)

Livio Francisci, Roma Commentatore certificato 26.10.08 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Vi stupite... e di cosa.
I sindacati non sanno più fare il loro mestiere .... figuriamoci cosa possono capire di economia. Credo che il sindacato di oggi non centri nulla con il mondo del lavoro e dei lavoratori. Siamo davanti ad un altra azienda che cerca di sopravvivere .. sulle spalle dei lavoratori.. e gli paghiamo anche la quota.

Francesco D. Commentatore certificato 26.10.08 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero che tutte le Organizzazioni Sindacali hanno sponsorizzato i Fondi Pensioni tra i lavoratori, infatti l'organizzazione di cui io faccio parte, la CUB Confederazione Unitaria di Base, ha organizzato assemblee contro, ha pubblicato un opuscolo ed organizzato manifestazioni, purtroppo molti lavoratori non ci hanno dato retta. Ad esempio di quando dico riporto il testo della locandina di presentazione dell'opuscolo la cui copertina rappresentava tre toponi (CGIL-CISL-UIL), GOVERNO, IMPRESE e sottostante la scritta: "OCCHIO! IL FORMAGGIO LO STAI METTENDO TU!"
"TFR AI FONDI PENSIONE: NO GRAZIE. RILANCIAMO LA PREVIDENZA PUBBLICA"


TFR, FONDI PENSIONI E PREVIDENZA PUBBLICA:
UNA PUBBLICAZIONE DELLA CUB INDISPENSABILE PER SAPERNE DI PIU’

E’ in atto una campa-gna intensa, estesa e continua per convincere i lavoratori a conferire il tfr ai fondi pensione.

Non c'è altrettanta informazione sui rischi connessi ai mercati azionari, che in questi giorni riemergono con evidenza.

La Cub ha predisposto un opuscolo funzionale non solo a sostenere la contrarietà della Cub allo scippo del Tfr, al meccanismo di dubbia costituzionalità del silenzio assenso e alla sua natura tendenzialmente truffaldina, al rilancio della previdenza pubblica ma punta a fornire una rigorosa documentazione sugli interessi in campo, sulle non verità che si spacciano per verità sui fondi e sulla previdenza pubblica.


A cura dell’ufficio studi della Cub

marzo 2007

rosa rosa Commentatore certificato 26.10.08 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

peccato che in questo caso non si voglia fare informazione.
E' verissimo tutto ciò che riguarda la trappola del silenzio assenso, ma non è affatto vero che la decisione di integrare la pensione col tfr sia stata una scelta errata.
IINFORMIAMO I LETTORI:
-IL PROBLEMA PREVIDENZA NON NASCE NEL 2007 MA UN PO DI ANNI FA CON LA LEGGE DINI CHE CAMBIA IL METODO DI CALCOLO . NOI GIOVINI CON IL SISTEMA CONTRIBUTIVO AVREMO UNA PENSIONE MISERA.
- IL TFR LASCIATO IN AZIENDA E' PENALIZZANTE PERCHE A SCADENZA VIENE TASSATO CON TASSAZIONE SEPARATA MINIMA DEL 23% IN SU , ES. UN REDDITO DI 25 MILA EURO SUBISCE UNA TASSAZIONE DEL 24,5%.MENTRE IL FONDO PENSIONE HA UNA TASSAZIONE DEGLI INTERESSI DEL 11% ANZICHè DEL 12,5% ED UNA TASSAZIONE DEL CAPITALE A SCADENZA DEL 15% CHE DECRESCERE DOPO 15 ANNI DI PERMANENZA NEL FONDO DI UNO 0,30% SINO AL 9% (CREDO CHE SIA MOLTO PIù CONVENIENTE CHE NE DITE ES. 100.000 DI CAPITALE IL TFR PAGA 24.500 DI TASSE IL FONDO PENSIONE MAX 15.000 MIN.9.000 EURO)
- NON E' VERO CHE TUTTE LE GESTIONI SONO IN PEDITA, CI SONO GENSTIONI CHE GARANTISCONO IL CAPITALE + 2% DI INETERESSE .
- IL CONFRONTO DEL RENDIMENTO 3,5% DEL TFR LO SI DEVE FARE CON LE GESTIONI GARANTITE E NON CON QUELLE AZIONARIE O OBBLIGAZIONARIE, PERCHE ALTRIMENTI BISOGNEREBBE DIRE ANCHE CHE NEL 2007 ALCUNE GESTIONI, CHE OGGI ANNO IL SEGNO NEGATIVO, AVEVANO RENDIMENTI DEL +18%.QUINDI IL CONFRONTO LO SI FA MELE CON MELE PERE CON PERE ALTRIMENTI SI DA DISINFORMAZIONI.
-NON è ASSOLUTAMENTE VERO CHE SI HA L'OBBLIGO DI PRENDERE IL 50% IN CAPITALE ED 50% IN RENDITA C'E' ANCHE LA POSSIBILITA' DI RIPRENDERSI IL 100% IN CAPITALE BASTA NON SUPERARE PIù O MENO I 65/70 MILA EURO OSSIA SE IL 70% DELLA RENDITA è INFERIORE AL 50% DELL'ASSEGNO SOCIALE SI HA LA POSSIBILITà DI PRENDERE TUTTO IL CAPITALE, INFORMIAMO I CITTADINI.
- Confermo che l'impossibilità di tornare in dietro è una truffa tutta italiana ma qui la colpa è degli italiani che subiscono senza reagire.
mi sembrava corretto informare

massimo delle noci 26.10.08 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

purtroppo dietro alla roforma del TFR c'è una riforma pensionistica che darà a quelli come me che andranno in pensione tra 25 anni circa un mensile da fame.
Ecco qua che siamo stati costretti a pensare all'integrativa, io ho fatto il fondo della mia categoria (fondogommaplastica), lo so è un terno al lotto, ma l'alternativa è accontentarmi di avere una pensione da fame.
C'è in ogni caso il contributo che mette il datore di lavoro che è un buon tappabuchi.
Speriamo bene.

massimo p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Grillo caro, il TFR, mi dici da quale governo è che non esiste più, insieme a contratti Progetto, Interinali, Co. Po. Cro,a Commessa, Prestazioni Occasionali, Contratti Determinati, A Scadenza,Semestrali, Trimestrali, Continuo??????????????????????????

Luciano B., Verona Commentatore certificato 26.10.08 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio blog.


OK, però mi dai il permesso di racomandare Desani-Castellucci al pio istituto SALUS MEA MORS TUA diretto dalle suore benedettine dell'immaccolata concezione di nostra signora? sai, è un caso disperato di doppia personalità TRAVAGLIATA...


...che vuol dire ?

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Viviana-Bologna!Sai quanto e da quanto mi batto contro un Becero Consumismo, sordo e volutamente cieco, ad ogni iniziativa, perchè, fino agl'anni '90 si poteva immettere nel mercato, ciò che era utile e dava Futuro Migliore alla gente, cambiando anche radicalmente sistemi, perchè ERA UN MENTALITà GIOVANE! Chi Governa il Monopolio Mondiale ora è la World Bank, e tutti i nostri Destini, Passeranno di LI, dentro c'è Corruzione, Mafia dillo come Credi, ti cito un nome a Caso: la Monsanto attualmente ha i Titoli in Ribasso?

Luciano B., Verona Commentatore certificato 26.10.08 15:12| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Fondo Cometa:
sono iscritto dal 1998, quindi sono 10 anni che verso volontariamente il contributo e qualche dubbio ce l'ho!
Sul sito di Cometa naturalmente sostengono che il rendimento del fondo è superiore al rendimento del TFR accantonato prima dal datore di lavoro e ora presso l'INPS....... Ma anche i versamenti sono superiori, l'unico vantaggi è il versamento dell'1,2% da parte del datore di lavoro!
Poi tutto ciò che dice Beppe Scienza è vero, non puoi più uscire se non licenziandoti, non puoi essere liquidato totalmente ma solo al 50% ecc...

Per dirla in musica

Così da 10 anni vivo consumando un'incrollabile fiducia nel futuro
con un sorriso, vedi, che sto conciliando al vago senso che ho di averlo preso in culo
Ma allora spiegami perchè mi tormento perchè non ha più senso quello che ho
com'è che ancora adesso rischio l'infarto se vedo il conto in banca che ho

(sulle note di "Y10 bordeaux")


G.d.B

Goffredo di Buglione Commentatore certificato 26.10.08 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,

Credo che questo che scrivo non riguarda il post, comunque,lo scrivo lo stesso.
Vorrei condividere con Lei le mie esperienze con il Biowashball da Lei raccomandata allo 2° spettacolo di Delirio ad Ancona.
Ho messo la mia tovaglia macchiata dentro la lavatrice insieme alla palla verde e quando è finito il ciclo, la tovaglia era... ancora sporca! Mi ricordo bene che lei ha messo dentro la sua lavatrice dei panni ultra sporchi e marroncini... erano appena sporcati o sporchi da un po' di tempo? Ha una lavatrice migliore della mia? Posso inviare i miei panni sporchi da Lei per una prova?
Cordiali saluti da una residente inglese osimana che dopo 23 anni, sta ancora riflettendo se prendere la cittadinanza italiana o non.

Yolande Nguyen

Yolande Nguyen Duong 26.10.08 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sebbene sia il TFR , soggetto di questo post, sono rimasto (come spesso mi capita) dalle lettere dalla Rete. Due: Quella delle elezioni americane per non americani (dopo tutto, chi è che non sa che la nostra capitale non è Roma bensi' Washington D.C.?) e quella di M.C. , studente di Informatica a Milano. Il Quale mi da la speranza di vedere tanta gente che, prima o poi, si scrollerà di dosso , TUTTI QUEI MALEDETTI PARASSITI che tutt'ora ci stanno rovinando sempre più. Qui' non si tratta più di sinistra o destra. Questi schieramenti , furono creati per dare una parvenza di democrazia, ad un Paese che il Fascismo non ha mai abiurato o rinnegato. Intendo il Fascismo Contettuale che stiamo tutti sperimentando. Il Potere non ha bisogno di colori: rosso , nero o altre sfumature: E' Potere e basta . E schiaccia chiunque osi contrastarlo. Questo , pero', è un aspetto che sta riguardando TUTTO IL PIANETA... Ciao... Circa il TFR: ho ancora 3 anni prima di andare in pensione (insegnante, ovvero un fannullone, secondo quell' Ominide...)figurarsi quanto potra' rimanere di pensione mensile e la liquidazione: briciole! Grazie all'Euro, anche.
Ma dal momento che ci sono tante , troppe persone che soffrono, che non sanno più come fare per andare avanti, prendo la Vita così come viene , ogni giorno. Ah! Per chi non lo sapesse: i Parassiti(politici nazionali, regionali, provinciali e comunali), si possono eliminare o con appositi prodotti oppure si schiacciano! Vedremo cosa sara' più indicato , soprattutto in quanto alla soddisfazione di toglierli di mezzo.
Senza più sostituti, più o meno dissimulati.Ciao di nuovo.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 26.10.08 14:50| 
 |
Rispondi al commento

E allora vaffanculo pure allo staff! Ma che cazzo! Non si può scrivere neanche del fondo cometa?

Goffredo di Buglione Commentatore certificato 26.10.08 14:50| 
 |
Rispondi al commento

ciao ragazzi sono anni che lotto contro tutti quei delinquenti che sono o che sono stati al governo sia di destra che di sinistra compresi i loro tirapiedi ( sindacalisti giornalisti banchieri industriali ) che poi sono tutti uguali incapaci incompetenti e ladri.Fino ad adesso non o mai concluso niente purtroppo perchè ho sempre trovato il soggetto di turno che gli andava bene cosi o perchè illuso dalle belle parole che gli propinavano o perchè amico dell'amico o parente del parente di turno non o mai mollato e continuo a sputtanarli in qualsiasi posto mi trovo tutti mi danno ragione ma poi mi dicono che sono un sovversivo. Spero che qualcosa di buono riusciate a fare voi sempreche non comincino a mandare in mezzo a voi qualche tirapiede che riesca a manipolarvi a dovere come hanno fatto in passato e che il tutto finisca in una bolla di sapone. Io sono arrivato al punto di non andare piu a votare perchè tanto non serve a niente spero che voi riusciate a mandare a casa quell'accozzaglia di mafiosi che ci governano e che ci anno governato. FORZA RAGAZZI io sono con voi

antonio meoli 26.10.08 14:37| 
 |
Rispondi al commento

La cleptomania e' la malattia dei nostri parlamentari,la cocaina e'un vizio per dimenticare il loro ladrocinio...

Armand Du Naples

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro:
"Ci sentiamo nella stessa alleanza.."UNITI" per offrire un'alternativa e alternanza"!!!!

Delle due l'una:
O Di Pietro e' na' chiavica come Veltroni...o "DOBBIAMO" rivalutare Veltroni!!!!

Topo gigio, baffetto, scheletrino...venghino signori..venghino..TUTTI assolti!!!!!
...Sembra gia' di leggervi.....

Veltroni..comunque e' contro la Gelmini...grande opposizione!!!!!!!!!!!!!!
...anche mussolini una volta aiuto' una vecchietta ad attraversare la strada!!!!!!

Antonio C. Commentatore certificato 26.10.08 14:16| 
 |
Rispondi al commento

L'italia in rivolta, come dice qualcuno. Aggiungo, siamo sicuri che Uolter sia all'altezza della situazione?

Sergej Molotov Commentatore certificato 26.10.08 14:08| 
 |
Rispondi al commento


Bene .....il tempo passa , peggiora , piove , grandina e minaccia maremoti , zunami e tempeste .

La famosa verso la catastrofe con ottimismo si avvera .

E non diciamo che qualcuno non ci aveva preparato , nella rete , fra noi amici bloger ....ed il ns maestro.

Ora LA CADUTA DEGLI DEI travolge tutti , il capitalismo bancario americano e mondiale , la finanza , la globalizzazione . lo stato e si' ci si accorge che anche lo stato la falsa democrazia , non dà garanzie quando ha abdicato .....alle banche centrali , alle mafie e alle caste politiche e sopratutto ha reso i cittadini , sudditi.

In questa catastrofe , sull'arca di Noè , salvo solo Beppe , timoniere senza timone .

L'unico che ancora ha la mia fiducia . Perchè ha dimostrato di meritarla . Ogni giorno.

il resto..... è merda

oggi io sono grillo sono gli studenti dei licei ed univesitari , alcuni insegnanti e docenti.

Domani spero tocchi a noi.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l’olocausto campano
Un crimine che continua anche oggi dopo la pseudo emergenza rifiuti. Difendere la Campania è un dovere di tutti; è come avere una parte del
proprio corpo in cancrena e non occuparsene. Smettiamola di essere un popolo virtuale e passiamo ai fatti. Pretendiamo politici che difendono prima l’ambiente e poi le banche.
Appena finiranno qui, inizieranno ad avvelenare altre regioni.
www.graziellamazzoni2.blogspot.com



Canone Rai: La maglia nera del pagamento spetta all’Agro Aversano
Filed Under (Attualità) by alex on 30-07-2006

tv
Ancora una volta mi trovo a parlare delle tristi vicende dell’Agro Aversano:

I dati della Direzione Amministrazione abbonamenti della Rai parlano chiaro: Casal di Principe (Ce) 579 abbonati : 9,45% delle famiglie, Villa Literno (Ce) 351 abbonati 10,76% delle famiglie , San Cipriano D’Aversa solo 285 persone il 7,23% delle famiglie pagano il canone Rai.

La provincia di Caserta e la provincia di Napoli detengono la maglia nera, facendo una selezione a carattere locale si scopre che in particolar modo nell’agro aversano c’è la tendenza a non pagare il canone.

Così Aversa e le cittadine dell’agro ancora una volta raggiungono un primato, ahimè negativo.

Spesso in questi territori diamo la colpa alla camorra, alla criminalità organizzata, al boss di quartiere e a volte di strada. Ma forse è ora di farsi un esame di coscienza, dopotutto il grado di civiltà di un territorio si vede soprattutto dalle piccole cose, pagare il canone è una di queste cose da fare.

Pochi giorni fa ho intervistato un ragazzo di Scampia(Daniele Sanzone membro degli A67), Daniele diceva: “[...]nessuno può chiamarsi fuori, anzi tutti siamo chiamati a riflettere sul camorrista che c’è in ognuno di noi (per il fatto stesso di appartenere ad una determinata cultura) e che si palesa per esempio nel momento in cui siamo capaci di arrivare a litigare o peggio ancora ad uccidere, come purtroppo succede, per un semplice incrocio di sguardi.”


PIù Rispetto!

http://it.youtube.com/watch?v=G24_vXfQu3s&feature=related

forza italia 26.10.08 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Danilo De Rossi guarda era un complimento..vive in un posto poco frenetico, sicuramente più salutare di milano... perkè non si inveta la pecorella taxi nel suo paesotto?

DAnilo ma chi parlava di 29 1 anno fa era complottista ora che ne parla il tg 5 la notizia è vera eh?
ieri è andato anche lei con la sua bandierina del Pd a Roma...?

ANDREA T., MILANO Commentatore certificato 26.10.08 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti vorrei solo che non bisogna fare di tutta un' erba un fascio, nel senso che è si vero che tutti i fondi hanno perso nel 2008 rispetto al classico tfr in azienda ma l' orrizzonte temporale d' investimento è di solito medio-lungo.Quindi molto probabilmente tra 10-20-30 anni il rendimento sarà maggiore del 3,5%.Poi dipende dal tipo di contratto stipulato

Maurizio Tozzato, Preganziol Commentatore certificato 26.10.08 13:42| 
 |
Rispondi al commento


"Berlusconi sta preparando l'assalto finale..."

amici andate a leggere l'articolo scritto da Beppe Giulietti su articolo21, è di una gravità inaudita.

http://www.articolo21.info/7561/notizia/sta-preparando-lassalto-finale.html

amici facciamo sapere queste cose in giro, passiamo parola, non dobbiamo permettere che lo psiconano possa averla ancora vinta...loro non molleranno mai, noi neppure!!!

Anna D. Commentatore certificato 26.10.08 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


BARZELLETTA????????
Due ragazzi frequentano insieme Scienze Politiche, poi intraprendono la carriera politica. Dopo un po' di anni il primo va trovare il secondo. Questo ha una casa enorme, con tre macchine, autista, piscina e campi da tennis:
- Senti un po', ma come hai fatto?
- Eh, beh, sai... sono diventato assessore ai lavori pubblici...
- Beato te... con lo stipendio che ho io altro che una casa come questa!!!
- Beh... vuoi sapere come si fa?
La vedi quella strada che passa là in fondo?
- Si... perché?
- E' bastato farla un po' più stretta... un po' più corta...
- Aaaaaaahhh, ora ho capito!
Dopo un paio di anni si ritrovano a casa dell'altro, una supermegavilla con campo da tennis, piscina, un parco macchine esagerato...
- Porca miseria... sei ancora più in gamba di me! Ma come hai fatto?
- Vedi la strada là in fondo?
- NO.
- Appunto!

Roberto P. Commentatore certificato 26.10.08 13:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Roma | 26 ottobre 2008
Veltroni: l'Italia è migliore della destra che la governa

*****

Beh...peggiore è impossibile

"Concludendo la manifestazione Veltroni ha rilanciato la proposta di bloccare il decreto Gelmini sulla scuola per avviare subito un confronto con tutti i soggetti interessati, giovani studenti, famiglie, docenti."


Questa è l'unica proposta interessante che ho letto...ben venga anche Veltroni e il suo baraccone se può servire a salvare la scuola dal saccheggio.

manuela bellandi Commentatore certificato 26.10.08 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Roma | 26 ottobre 2008
Il Papa annuncia: a marzo andrò in Africa


Il Papa annuncia il suo prossimo viaggio internazionale. Per la prima volta nel suo Pontificato, si rechera' in Africa, in Angola e Camerun nel marzo del prossimo anno. Un viaggio tanto atteso e ricco di speranze per il continente nero. L'annuncio viene rivolto durante la solenne celebrazione conclusiva del Sinodo dei vescovi, in una Basilica di San Pietro gremita.

"E' mia intenzione recarmi nel marzo prossimo in Camerun - dice il Papa - per consegnare ai rappresentanti delle Conferenze Episcopali dell'Africa l'Instrumentum laboris di tale Assemblea sinodale. Di li' proseguiro', a Dio piacendo, per l'Angola, per celebrare solennemente il 500 anniversario di evangelizzazione del Paese".

http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=87563

*****************************


Speriamo gli porti anche un pò dell'8 x 1000 che ha usato per pagare gli stipendi ai preti anzichè per sfamare gli affamati...


Un ringraziamento a Grillo per aver pubblicato questo video. Credo non sia stata scelta "a caso" la data della pubblicazione. Comparso già su youtube nel giugno 2007.

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Su repubblica.tuatv fu pubblicato ma allo stesso tempo oscurato, bloccato, per tre mesi durante il referendum sindacale sulla truffa degli accordi di luglio. Bloccato anche durante le primarie del pd che si svolgevano nello stesso periodo.

Fu oggetto di intense polemiche, nello stesso periodo, sul forum di annozero dove i puddani del pd difendevano a spada tratta le politiche governative sul tfr e gli accordi di luglio.

Fu così che anche il frame "bloccato" fu poi rimosso da repubblica.tv.

Il video è stato ricaricato sul canale NunVeReggaeCchiù dopo i numerosi "cartellini rossi" al canale whfmax.

Sul numero 7 di NunVeReggaeCchiù è possibile scaricare i disegni e lo storyboard di questo video e conoscere le storie di censura che ha subito. Nelle info del filmato vi è il link attivo.

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Un ringraziamento a tutti i LETTORI (quelli che non "scrivono" che non "trollano" soprattutto gli incontrollabili che "si astengono dal commentare") del blog che in queste ore si sono aggiunti agli amici del canale o che lo hanno sottoscritto.

Un grazie anche a Manuela Bellandi per i suoi link su splinder.


Roma | 26 ottobre 2008
Mutui, 2 milioni di italiani a rischio insolvenza
Crescono i pignoramenti

Famiglie sempre piu' in difficolta' con le rate del mutuo e sarebbero ormai quasi 2 milioni gli italiani a rischio insolvenza. L'allarme arriva da una ricerca dell'Adusbef che, esaminando i dati raccolti nei maggiori tribunali, stima che quest'anno il numero di pignoramenti ed esecuzioni potrebbe crescere del 22,3% rispetto al 2007.

http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=87557

manuela bellandi Commentatore certificato 26.10.08 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Crescono i furti nei supermercati italiani: il cibo preferito dai taccheggiatori risulta essere il Parmigiano Reggiano, che detiene anche il primato in fatto di agropirateria.

E' quanto emerge da uno studio di Confederazione italiana agricoltori (Cia), sulla base, tra gli altri, dei dati contenuti nell'edizione 2007 del "Barometro mondiale dei furti nel retail" realizzato dal Centre for retail research in collaborazione con Checkpoint Systems.

Dall'indagine risulta che dal giugno 2006 al giugno 2007 il valore dei beni rubati nei grandi magazzini italiani è cresciuto del 17,8%, raggiungendo i 3,08 miliardi di euro contro i 2,61 del precedente periodo.

In testa troviamo le regioni del nord (53,3% del totale), con il primato della Lombardia. Seguono le regioni del centro (28,4%), soprattutto Lazio e Toscana, e il meridione (18,3%), dove la Sicilia supera le altre regioni per valore totale di merce rubata.

In Europa, il nostro paese si piazza al quarto posto per valore di merce sottratta, alle spalle di Regno Unito, Germania e Francia.

A livello mondiale, secondo lo studio, nel 2007 gli ammanchi di merce sono aumentati dell'1,5% dopo un positivo trend quadriennale, arrivando a 72.424 miliardi di euro e rappresentando l'1,36% del fatturato dei retailer.

Tra i furti, gli alimentari sono gli articoli prediletti: al Parmigiano Reggiano, di cui viene rubato il 10% del totale di prodotto venduto, seguono carni e salumi (5,5%) e bevande alcoliche (passate dall'1,1 al 2%).

"Tutto ciò è il segno dei tempi che viviamo, delle difficoltà economiche, della crisi dei consumi che ha colpito molte famiglie italiane che difficilmente arrivano alla fatidica 'quarta settimana'", ha commentato Cia.

UNA CONFEZIONE DI PARMIGIANO SU 10 VIENE RUBATA

E' il Parmigiano Reggiano l'alimento che fa più gola ai taccheggiatori: in Italia, ogni dieci confezioni vendute ce n'è una che non passa regolarmente per la cassa. L'aumento dei furti di questo alimento è stato nel 2007

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riguardo al post del tfr addio del 25/10/2008 si potrebbe proporre un referendum abrogativo di quella parte della legge che impedisce a chi entra nei fondi pensione di tornare all' inps.Serei disponibile per la raccolta delle firme.

Bussotti mauro 26.10.08 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo è un paese di criminali.

è ora che la gente per bene cominic a studiare come liberarsi di questa gentaglia.

kossiga,berluska, e quelli come loro intesa: profumo di passera, un giorno da draghi.
fate schifo, fate schifo, una fogna è meglio di voi.

massimo pagante Commentatore certificato 26.10.08 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Danilo De Rossi il taxi italiano è in media con i paesi europei..Amsterdam dopo aver liberalizzato...il taxi parte da 7 euro con un costo al kilometro doppio di Milano.
non siamo di certo i più cari e non siamo di certo i più economici d Europa..ma dire che siamo i più cari è disifonrmazione tipica dei giornali.

ANDREA T., MILANO Commentatore certificato 26.10.08 13:12| 
 |
Rispondi al commento

E` ora di sfruttare il signoraggio a nostro vantaggio.Vista la crisi finanziaria non dovremmo creare grossi problemi.
Obbiettivo?
1)farci rendere i soldi del signoraggio
2)far dimettere i dirigenti banca italia
3)far chiudere qualche banca di troppo
4)riequilibrare il potere togliendolo alle banche

Sig. Grillo solo lei puo` farlo...anche a livello internazionale, visto che europa e america hanno il nostro stesso problema con il signoraggio.
Faccia scappiare la bolla e tutto cadra`.Ovvio si prenda una scorta, per non finire come quel politico ligure(nn ric il nome).
Confidiamo in lei...colga l`attimo

luigi m., cagliari Commentatore certificato 26.10.08 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Danilo De Rossi appunto i comuni con la categoria...sembra che i prezzi li fa la categoria..è diversa la cosa.Poi lei che vive in sicilia mi sa dire cosa gli puo fregare del taxi?!?

ANDREA T., MILANO Commentatore certificato 26.10.08 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

coperte le spese per almeno altri 40 mila pasti all’anno. Oltre questa cifra proprio non si può andare, e l’unica soluzione allora è quella di favorire l’uscita di quanti già usufruiscono da tempo (più di sei mesi) del servizio di mensa: del resto, se nessuno si pone “in uscita”, è chiaro che si crea un effetto barriera all’ingresso per coloro che giungono per la prima volta nel nostro paese o avvertono per la prima volta la necessità di un aiuto. Per semplificare, dunque: quando la richiesta di bisogno aumenta, come avviene da qualche mese a questa parte in modo costante, e il numero dei pasti non può aumentare oltre una certa soglia, per forza di cose aumentano anche i casi in cui si è costretti a “dire di no”, o in cui si cerca di accelerare la fuoriuscita di chi già usufruisce da tempo del servizio.

Fra gli ospiti delle mense gli italiani erano il 26,7% del totale degli ospiti nel novembre 2007, sono diventati il 28,3% nel maggio 2008, con circa 4mila pasti serviti a loro nella sola mensa di Colle Oppio. Secondo i dati statistici in possesso della Caritas, fra gli italiani nelle mense di Primavalle, Colle Oppio e via Marsala aumenta il numero dei residenti nel Comune di Roma: si tratta – secondo la responsabile Caritas - soprattutto di persone singole, dal momento che per le famiglie in grave difficoltà le risposte immediate sono altre, a partire dal pacco viveri o dall’Emporio, un vero e proprio supermercato nel quale acquistare i cibi pagando con una speciale card fornita dalla Caritas. “Perché una famiglia arrivi alla mensa – dice - la situazione deve essere davvero molto pesante: soprattutto da parte di chi ha vissuto una vita “normale”, infatti, il ricorso alla mensa è percepito come un ultimo passo, il più difficile e disperato”. A parte resta comunque un fatto: la sempre crescente fetta di italiani che vive in una situazione di disagio alimentare.

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 13:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=dlOuoCdJL2Q

a proposito di ritorno all'ora solare ....

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le paure e le menzogne di mezzecalzette di giornalisti diventati per sponsorizzazione del Nano e del Consiglio di Amministrazione di Mafia,camorra e ndrangheta "Direttori" di giornali.
Tutti quelli che si confanno a tali ideali li leggono e li votano.Parlo di Feltri,di Giordano,di qualche altro che a volte finge di essere ubriaco e devia dalla realtà dei commenti.Il primo dice di prendere a calci nei fondelli gli studenti universitari che protestano,sapete perchè?L'audience di loro lettori e dello stesso livello culturale gli altri quelli che ragionano con la loro testa gli fanno paura sennò come campano in Paradiso a dispetto dei Santi?Il secondo quello del Giornale e diventato tutto ad tratto l'Einstein del giornalismo.Solo come e da dove è venuto fuori?.
Già dalle raccomandazioni,perchè un sano praticantato,come logica in qualsiasi mestiere uno lo deve fare.Ma questo pur di accorciare i tempi preferisce che i compiti,come quelli della scuola,gli vengano passati per facilmente copiarli.Mi chiedo ma avete dignità?La merda assurta agli onori della cronaca.
Questo scemo poi seguito da tutti quelli che lo leggono esce con un titolo.Cinquantaseimilioni tutti a casa.Ha ragione anche io, mi stavo fottendo la sorella assieme alla madre.Un po di conti per dignità almeno saperli fare.Dovresti contare quelli che hanno diritto a votare maschi e femmine e non.
Vero è che per vincere,secondo me avete fatto votare anche i morti ed i neonati.
Quando Berlusconi ti passa i telex dalla Cina abbi almeno la dignità di riflettere su quello che scrivi.Telex che Montanelli non volle mai accettare perchè aveva una testa per pensare,decidere,valutare e scrivere.Voi,Feltri,Giordano e accoliti del soldo,nostri,l'avete?
Gli ASINI diversi dalla Gelmini.Per posizione.
Nonostante le cariche gli asini si distinguono sempre.Fanno sempre figure di merda.Non hanno le basi e le fondamenta dello studio.
"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir vitude e conoscenze"

Roberto ., Frignano Commentatore certificato 26.10.08 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma, nelle mense Caritas cresce il ''turn over'': lunghe file e disagi
Circa 1000 pasti al giorno serviti nelle 4 mense della città. In aumento richiedenti asilo, soprattutto afghani, ma anche italiani



ROMA - Ospiti delle mense Caritas di Roma in aumento costante negli ultimi mesi, con una crescita sia di stranieri richiedenti asilo – soprattutto afghani – sia di cittadini italiani residenti nella capitale. Un trend comune a tutte le quattro strutture della Caritas diocesana attive sul territorio. L'aumento non è verificabile in termini di pasti erogati, dal momento che i limiti di finanziamento e di budget impongono alla Caritas di non sforare comunque una quota che si aggira sui 350 mila pasti all"anno, cioè circa mille al giorno. A chi lavora sul campo risulta però evidente un aumento delle richieste di bisogno, in crescita regolare almeno da nove mesi a questa parte.

Alla mensa di Colle Oppio, la principale per numero di pasti e di ospiti, nel gennaio 2007 venivano serviti su base mensile 12mila pasti: dodici mesi dopo, nel gennaio 2008, il dato è schizzato a 16mila. “A fronte dei 400 pasti serviti in condizioni ottimali – spiega Maria Teresa Conti, responsabile dell’area mense sociali della Caritas - abbiamo interi periodi in cui si arriva a servirne anche 650, con tutti i problemi connessi: lunghe file all’ingresso, sovraffollamento, disagi per operatori, volontari e ospiti”. In queste circostanze il tentativo che si compie è quello di indirizzare gli utenti, attraverso i centri di ascolto, verso altre strutture, come quella periferica di Primavalle. Ma si tratta di un semplice alleggerimento, anche perché il problema della quantità complessiva dei pasti rimane. La Convenzione con il Comune di Roma (che riguarda gli italiani e gli stranieri in regola con le leggi sull’immigrazione) copre circa 310 mila pasti annui: con i fondi raccolti direttamente dalla Caritas diocesana sono poi
continua in discussione

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 13:06| 
 |
Rispondi al commento

il fatto e' che sono le 13.00 ma lo stomaco e' rimasto alle 14.00...

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sto ca'...sto ca' stev nfurnann a lasagn!!!

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che succede?

Neanche in piena estate c'è stato questo esodo....

Cheng Shih Commentatore certificato 26.10.08 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Tokyo, 26 ott. (Adnkronos) - Il Giappone prepara un fondo anticrisi da 10 trilioni di Yen, circa 80 mld di euro. Lo ha annunciato il ministro dell'economia giapponese Kaoru Yosano durante un programma televisivo.
--------------------------------------------------

Quanti problemi potrebbero essere risolti con quei soldi....

Cheng Shih Commentatore certificato 26.10.08 12:56| 
 |
Rispondi al commento

mi rivolgo ai ragazzi/e delle scuole superiori e universitari.Non mollate mai,l'istruzione è il bene principale di un paese,un paese d'ingoranti fa comodo solo a loro.Non fatevi coinvolgere dalla politica, non mostrate colori ne stelle nulla che ricordi i moti del 1968,fallimento quasi totale a mio modo di vedere,non provocate scontri con le forze del DISordine quello aspettano,dialogate tra di voi non litigate,convincete i pochi a seguirvi spontaneamente,siate come un muro ,difendere l'istruzione pubblica è un dovere.E RICORDATE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO è QUELLA STESA PERSONA CHE DISSE Da La Repubblica, 8 aprile 2006 (m.p.g.)

Quando l´attuale presidente del Consiglio, davanti a 12 milioni di testimoni, ha condannato la pretesa della sinistra di «rendere uguale il figlio del professionista al figlio dell´operaio»
..........per tutti gli elettori.......poi fate voi......

Massimo De Biase 26.10.08 12:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ci sono persone che non vivono la vita presente, ma si preparano con grande zelo come se dovessero vivere una qualche altra vita e non quella che vivono: e intanto il tempo si consuma e fugge via.

Antifonte

Cheng Shih Commentatore certificato 26.10.08 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Danilo De Rossi i prezzi li stabiliscono i comuni idiota..c'è un tassametro.

ANDREA T., MILANO Commentatore certificato 26.10.08 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Danilo De Rossi €Lei su un taxi non è mai salito..
poi come si permette di insinuare che sono un ladro?!ma pensa te sto coglione

ANDREA T., MILANO Commentatore certificato 26.10.08 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggetevi l'articolo di Stella sul corriere a proposito dello sbracamento generale dell'univerdsità.

devo dire che io lo avevo anticipato di qualche giorno su questo blog. certo, non con i dati e la precisione del sommo giornalista. ma il concetto bene o male è lo stesso:
in italia una laurea non si nega a nessuno. tutti:
marescialli, brigadieri, geometri impiegati al catasto, ragionieri impiegati alle poste o in banca, chiunque può prendersi la sua bella laura facendo una semplice tesina...

dice, ma questa riforma l'ha fatta berlinguer. si, certo, Berlinguer ha applicato la direttiva europea ma lo sbracamento generale si è avuto con la moratti al governo.
è come con l'euro: prodi ha portato la moneta unica in Italia, ma chi non ha vigilato sull'aumento dei prezzi è stato berlusconi...

http://www.corriere.it/cronache/08_ottobre_26/atenei_stella_rizzo_0257068e-a330-11dd-8d2c-00144f02aabc.shtml

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi raccomando, dopo che vi hanno inculato la pensione e dopo la giusta indignazione, andate tutti allo stadio a vedere la partita e a farvi manganellare dai cellerini da una parte e da quei teppisti disadattati degli ultra' da quell'altra, popolo di pappemolli di merda

Emiliano Petronilli 26.10.08 12:38| 
 |
Rispondi al commento

PER NOI TAXISTI LA CRISI è GIA ARRIVATA..E LE COSE SEMBRANO PEGGIORARE DI GIORNO IN GIORNO...

Siamo passati dalla mania mancano i taxi di Bersanetor,..a tutti fermi nei posteggi.
ANDREA T., MILANO

**************************
per forza, quando vi arriva un cliente invece di trattarlo bene lo derubate...

fate come i bottegai che si lamentano dell'euro: prima hanno triplicato i prezzi e poi dicono che c'è crisi...

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E venne il giorno che la ruota giro'. Il ricco divento' povero e l'umile un ricco. Questo fece conoscere l'ignoranza all'arrogante ma l'arroganza all'umile. Sperando in una soluzione ambientale, economica, consapevole e umile bisogna prendere decisioni nette in totale disaccordo col passato. Il benessere puo' anche non generare sprechi e cemento nelle narici.

RICCARDO G. Commentatore certificato 26.10.08 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Prima o poi lo faremo lo "sbarco dei mille"?.
Questa è la media delle persone che blogga da queste parti -
Escludendo qualche buona proposta sommersa da una marea di solite e scontate cose...prendiamo esempio da chi sta combattendo x un giusto diritto di istruzione pubblica ci stanno mettendo la faccia.
Non sono studente,non sono padre e nemmeno insegnante.
Il 30 ottobre approvano una legge indegna sopratutto xchè è un'ulteriore schiaffo alla democrazia.
Se non cambiano idea io x quel giorno mi prendo un giorno di ferie e vado,mi unisco ai ragazzi,senza bandierine tricolori ma sarà uno in più.
E il buon Beppe che figli ne ha potrebbe fare altrettanto.
E comunque mille in più sono sempre in più...o no?
Buona Domenica gente del blog
..meditiamo gente meditiamo

Paolo Esu, Roma Commentatore certificato 26.10.08 12:29| 
 |
Rispondi al commento

L'ambiente non le banche, questo è il futuro.

www.graziellamazzoni2.blogspot.com

graziella.mazzoni 26.10.08 12:28| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

gli operai possono lavorare fino all'ultimo giorno di vita...come premio invece della pensione gli daranno una bella cassa da morto di ebano con stereo incorporato con trasporto al cimitero con una carozza con dodici cavalli...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, io che lavoro in un CED e nel 2007 ho fatto tutte le mie aziende a fare del terrorismo... adesso non posso che dire: lo avevo detto!!! Ma non crediate sia solo colpa dei sindacati!!! Ci sono le banche, le banche di berlusconi, i fondi dove ci stan dentro destra e sinistra, perchè i soldi non hanno colore....
Ma la colpa mi dispiace dirlo è soprattutto dei dipendenti, perchè nonostante i buoni consigli e la trappola del silenzio assenso (già da li si capiva l'inghippo) avrebbe dovuto dissuaderli dal gettare i soldi.
Io ho sempre detto loro: non dimenticate che si tratta di un investimento. Non mettete i soldi dove non li mettereste mai, TFR o meno. Perciò chi è causa del suo mal pianga se stesso. Io il mio TFR c'e l'ho tutto in azienda e guai a chi me lo tocca...
Love & Peace

Stefano C. 26.10.08 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Finita l’emergenza bisognerà affrontare il problema economico reale: l'Euro e il Dollaro sono sopravvalutati come monete nazionali, perché rispecchiano la ricchezza mondiale, e, mentre nel resto del mondo la ricchezza, cioè il PIL buono, è crescente, in occidente, a causa degli sprechi politici, burocratici, finanziari e militari, è calante.
Questo problema si può risolvere aumentando la liquidità e svalutando la moneta, aumentando la produttività buona e abbattendo gli sprechi.
Però, per limitare l’inflazione e scongiurare l’iper-inflazione, oltre a stampare soldi buoni, bisogna ritirare dal sistema quelli falsi, cioè i derivati, che vanno rintracciati e sequestrati uno ad uno; come anche dovranno essere proibite le speculazioni, soprattutto quelle al rialzo sulle materie prime ed al ribasso sulle azioni
Per far tutto ciò bisogna che tutti i governi in carica, compreso il nostro, passino immediatamente dal capitalismo ad un socialismo responsabile, dove leggi buone addrizzino il diritto, dove tutto ciò che è dannoso per l’economia o per la salute, pericoloso o tecnicamente inaffidabile, o ingannevole, non possa essere commercializzato, per massimizzare il PIL buono, quello vendibile ed esportabile, cioè la ricchezza, il benessere e la libertà reale della gente.
catellomonaco@tin.it

Catello Monaco, Olbia Commentatore certificato 26.10.08 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Rapinatori di sorrisi
chiudendoli in celle clandestine
commercianti di bombe
venditori di crimini a basso prezzo
imprenditori immondi di scempi e torture
ricattatori di sogni e acqua
nascosti nei pozzi delle vostre putride coscienze
cavalcatori di immoralita’ perverse
improvvisatori di parole
offerte al mercato degli inganni
scassinatori di animi
l’ipocrisia bacia con le labbra carnose
i vostri culi merce di prostituzione
gli affari tritando la carne
degli animi martoriati
della povera gente
scuoiando senza anestesia
la pelle di bambini truffati di tutto
privatizzando oscenamente compiacenti
prendete a morsi cuori teneri
affondando i vostri nefandi denti aguzzini
sporcandovi le bocche di sangue innocente
pagliacci prestigiatori
ladri di vite umane
ingarbugliate nei meandri
di infami sofferenze
ecco cosa siete
buffoni affaristi di disumanita’
mentre vi dividete i vostri affari schifosi
cercando di abbindolare
come attori scadenti
recitando alla perfezione
un copione di false promesse
anche oggi come ogni giorno
portando il conto sul taccuino dell’orrore
sono morti senza cambiare niente
nel mondo mercificato e mortificato
26mila bambini per fame sete e malattie
le urla chiuse come bestie all’ingrasso
prima di ogni scellerata morte
per creare l’effetto dei vostri osceni guadagni
che gonfiano in banche i vostri conti
di investimenti sicuri
voi vandali membri della FAO
siete gli assassini
di anime strozzate allo sbando…

LUBIANA 2giugno 2007

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 12:18| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA E' L'ITALIA CHE VA A VOTARE..................

(ANSA) - ROMA, 26 OTT - Maria De Filippi fa meglio di Pupo nella sfida degli ascolti del sabato sera. Su Canale 5 C'e' posta per te ottiene 5.983.000 telespettatori con uno share del 29.49%.

Giuseppe Campa
---------------------------------------------

Poveri giovani d'oggi.
Temo che una televisione di qualità sia condannata ad avere ascolti molto bassi.
Per televisione di qualità intendo quella dove si trasmettono anche spazi di intrattenimento costruiti con intelligenza.
Il guaio è che oggi, queste nuove formule di spettacolo di intrattenimento, vengono comprate dall'estero da chi le confeziona e le vende con una sorta di brevetto che le accompagna.
Nulla o quasi nulla nasce dall'intelligenza o dall'inventiva di chi lavora in tv.
Si preferisce il pacchetto preconfezionato.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 12:17| 
 |
Rispondi al commento

A più tardi, il dovere chiama ed io, volente o nolente, mi adeguo..............
Parò, non si finisce mai!!!!!!!

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il presidente della Regione Vendola si ribella: "Bloccheremo l'impianto"
E sulle emissioni accusa il padrone Emilio Riva, ora socio Cai
Taranto, battaglia sui veleni dell'Ilva
Il ministero rimuove i tecnici anti-diossina
dal nostro inviato GIULIANO FOSCHINI

Cerca con Wikipedia

*
Edizioni Locali
* Bari
* Bologna
* Firenze
* Genova
* Napoli
* Milano
* Palermo
* Roma
* Torino

Impianti industriali dell'Ilva a Taranto
TARANTO - Sul loro tavolo c'era il futuro del più grande stabilimento siderurgico d'Europa, l'Ilva di Taranto. E la salute di centinaia di migliaia di cittadini. Avrebbero dovuto decidere, infatti, se concedere o meno alla fabbrica l'Autorizzazione integrata ambientale (Aia), una carta necessaria per la prosecuzione dell'attività. Invece, non decideranno nulla. Il ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, li ha rimossi: al loro posto ha nominato tecnici di sua fiducia. "Una decapitazione del sapere tecnico-scientifico che dà forte ragione di inquietudine" attacca il presidente della Regione, Nichi Vendola.

quelli che dicono che il governo fa il bene del popolo se questo per voi e aiutare il popolo,be io allora metterei tutti quelli che sono con il governo in fila e con un cannone a gettito li sparerei merda liquefatta

continua qui(http://www.repubblica.it/2008/10/sezioni/ambiente/ilva-scandalo/ilva-scandalo/ilva-scandalo.html)

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Che provino a dirmi di lavorare di più e più a lungo....che provino!!!
Sarebbe come assoldare un killer! Attenti governanti a quel che fate la mia ira supererà qualsiasi ragione!.
Affanculo bastardi mafiosi sfruttatori di persone per bene vi meritate solo la morte! Bastardi!!!!

fulgy f., torino Commentatore certificato 26.10.08 12:05| 
 |
Rispondi al commento

ECONOMIA


Il premier alle imprese nel corso della cena a Villa Madama, il 22 ottobre:
attente a fare pubblicità dentro programmi che diffondono solo panico e sfiducia
Rai, bufera su Berlusconi
Pronto un ricorso all'Antitrust
Il senatore del Pd Zanda: "Io leggo un serio conflitto d'interesse"
di ALDO FONTANAROSA
Rai, bufera su Berlusconi Pronto un ricorso all'Antitrust

ROMA - "Mi chiedo come fate ad accettare che la Rai inserisca i vostri spot dentro programmi che diffondono solo panico e sfiducia". La frase che Berlusconi rivolge agli industriali italiani durante la cena a Villa Madama del 22 ottobre (la ricostruzione è del Corriere della Sera) non è sfuggita al sindacato dei giornalisti della Rai e al senatore del Pd Luigi Zanda. "Domani mattina", dice Zanda, "presenterò un ricorso, il mio ennesimo, all'Autorità Antitrust. Siamo di fronte ad una violazione della legge sul conflitto d'interessi, plateale e grave".

meno male che qualcuno non si piega al RE d'ITALIA

il resto lo trovate qui(http://www.repubblica.it/2008/10/sezioni/economia/rai-spot/rai-spot/rai-spot.html)

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, meno male che sei esperto di finanza e mercati che conosci tutti i limiti ed i vantaggi dei mercati finanziari.
Meno male che ci sei tu che ci insegni e dici cosa dobbiamo fare.

DANIELE P. Commentatore certificato 26.10.08 11:56| 
 |
Rispondi al commento

L'UNICA SIMILITUDINE
CHE UNISCE OBAMA E VELTRONI
E' CHE
SIA MARTIN LUTHER KING CHE D'ALEMA HANNO I BAFFI.

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:56| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento


O siamo capaci di sconfiggere le opinioni contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le opinioni con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.

Ernesto Che Guevara


Cheng Shih Commentatore certificato 26.10.08 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Ci sono persone che se la perndono col nazipapa qualsiasi cosa dica.

Sinceramente, quello è padrone di dire quel che gli passa per il cervello.

Lui non è idiota, fa la sua professione, quella del proselitismo.

Gli idioti sono quelli che fanno quel che non devono fare, cioè seguire i suoi editti, non tenendo conto del ruolo che hanno, quelli di rappresentanti di uno stato LAICO.

I coglioncelli che li hanno votati dovrebbero tenerne conto.


Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Nino D'angelo una delle più belle frasi d'Amore di tutti i tempi.

La dedico a tutti quelli che ora amano.
A quelli che cercano l'amore.
A quelli che ora soffrono.
A te che leggi scetticamente.
Agli orsi che soffrono.....

" Tu si l'unica ragione 'e vivere
ca' me po' accidere...."

Con Amore pel blog, nessuno escluso,

Buona domenica miei cari. Vado a suonare.... ooohhh!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe Campa che mi scrive nei sottocommenti di qualcuno alle ore 11:36.... messere ma come si permette di apostrofarmi in questa maniera?

Poffarbacco ma che modi...ad uno che poi la stima... non so se le darò mai più il mio saluto...messere... ma guarda tu.

uh uh uh uh uh ...
Giusè...

BUONA DOMENICA!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER NOI TAXISTI LA CRISI è GIA ARRIVATA..E LE COSE SEMBRANO PEGGIORARE DI GIORNO IN GIORNO...

Siamo passati dalla mania mancano i taxi di Bersanetor,..a tutti fermi nei posteggi.

ANDREA T., MILANO Commentatore certificato 26.10.08 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il numero dei partecipanti e' di vitale importanza.
E' come l'audience quando si vende pubblicita' su un canale.
Piu' appoggi e audience un partito ha, piu' vendera' caro il suo "appoggio".
I grandi gruppi che contano e che governano nell'ombra, servendosi dei quattro politici di turno vogliono "voti" e favori.
L'unica differenza fra Berlusconi e l'opposizione e' che lui "rappresenta" se stesso, gli altri qualcun altro...


tutti i leader dell’antipolitica a cui viene concesso ampio spazio mediatico, sono tutti al guinzaglio dei soliti padroni.

ANDREA T., MILANO Commentatore certificato 26.10.08 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se fino a ieri c'era nel paese una maggioranza silenziosa che gonfiava le cifre dei sondaggi ogni volta che sentiva pronunciare la frase "tolleranza zero", direi che ora la situazione sta cambiando. I disagi e le paure della crisi mordono ormai la carne viva dei lavoratori, dell'enorme massa del ceto medio, dei vecchi pensionati e dei giovani studenti e precari.
La maggioranza silenziosa si sta sfarinando in una serie di minoranze parlanti e protestanti che hanno bisogno d'una guida capace di unificare i loro diversi interessi lesi in valori comuni. Non si fidano della politica ma, più o meno consapevolmente, chiedono uno sbocco politico che dia rappresentanza alla loro rabbia e la trasformi in concreta proposta.


...e pure SCALFARI vi sta sulle palle ma a me questa parte dell'articolo pure mi piace.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:35| 
 |
Rispondi al commento

""" ... Sindacati, Confindustria, Partiti e Banche si sono inghiottiti un altro tesoretto ( IL TFR). Non rimane più quasi nulla da spolpare al cittadino. Possono solo taglare i servizi, la Scuola, la Polizia, la Sanità fino all'epilogo delle pentole argentine. ..."""

NO, C'E' UN'ALTRTA COSA CHE POSSONO FARE !!! Finire di distruggere il lavoro autonomo e la piccola impresa. Quelli che, rischiando in proprio, non delocalizzano, creano posti di lavoro per se stessi ed i propri collaboratori, non ricorrono alla cassa integrazione, non emettono obbligazioni, non rigenerano industrilamente i prodotti alimentari marci, lavorano 12/15 ore al giorno per far quadrare il bilancio aziendale e familiare, ecc. ecc. - MA SIAMO CONSIDERATI EVASORI, SFRUTTATORI E RESPONSABILI DEGLI INCIDENTI SUL LAVORO. Finchè ce la faremo a sopportare ..............

gente produttiva Commentatore certificato 26.10.08 11:34| 
 |
Rispondi al commento

No, così non va cari studenti
di Paolo Barnard
leggete la PURA VERITA'
(http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=2878)

E questo vale anche per la legge Treu.
Il pensionato parlamentare Veltroni marcia a favore dei precari...ma non si vergogna?

siete una massa di idioti in malafede 26.10.08 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Altrettanto politico è il disagio crescente di milioni d'italiani né di destra né di sinistra che si vedono ogni giorno scippare un pezzo di stato sociale pagato con le tasse, per finanziare improbabili ricette da vecchio capitalismo di stato, rottamazioni, salvataggi di banche, ponti in odore di mafia e oscure cordate tipo Alitalia.

P.s.

Lo so che pure MALTESE vi sta sulle palle ma a me questa parte dell'articolo mi piace.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,Travaglio,Ricca,Di Pietro... Complici della schiavitù globale (nwo). Basta vedere i video della casaleggio associati... è quello il suo scopo.
Chi vuole esser cosciente dia un'occhiata a signoraggio^com o digiti la parola casaleggio associati su youtube...

Chi vuole rimanere morto ed addormentato:
Cazzi sua!

Grillo! L'alluminio della lamiera di un aereo può affettare l'acciaio di una torre?
Un intervento sul documentario september clues?
Uno su Auriti? Uno sulla merda che viene lasciata sui cieli? Uno su chi ti finanzia?

pazzocome sydbarrett 26.10.08 11:31| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ex ppp, fai venire prima la solennita' dei morti, non ci accorciare la vita poi appenderemo le PALLE di Natale.
Maronna quante palle che cio' da appendere quest'annno!!!
PALLE ABBUFFATE, PALLE ASCOLTATE...PALLE FRANTUMATE ect ect.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lettera aperta al Governatore Draghi e a tutta la Casta.

- Ieri il governatore della Banca d’Italia ci ha ricordato che il sistema pensionistico vacilla e che gli Italiani per andare in pensione dovranno lavorare di più.
In primo luogo vorrei ricordare al governatore che se Istituzioni come la Banca d’Italia non fanno il loro dovere gli Italiani non potranno andare in pensione neppure a 120 anni, visto che la Banca d’Italia ha tutelato adeguatamente i “Fondi pensioni Integrativi”.
- Che cosa ha fatto la “Banca d’Italia” per evitare che i “Fondi pensioni Integrativi” si trovassero nel attuale situazione disastrosa visto che il compito principale della Banca d’Italia è la tutela del risparmio in tutte le sue forme ?
- Vorrei ricordare in oltre al “Governatore Draghi” che se lo stato interviene con i soldi dei contribuenti per sostenere le Banche, poi lo stato non avrà i soldi per pagare le pensioni.
- Istituzioni come Banche, organi di controllo e vigilanza nazionali e internazionali prima di chiedere altri sacrifici a lavoratori è bene che prima facciano le “pulizie in casa propria”.
- Certo che chiedere di lavorare di più agli Italiani è un contraddizione oggettiva quando ci prepariamo ad affrontare una crisi economica che provocherà sicuramente la perdita di numerosi posti di lavoro che tra l’altro provocherà prepensionamenti e cassa integrazione.
- “Le fesserie” le combinano le grandi Istituzioni Nazionali e Internazionali e a pagare sono “i soliti noti” è ora di cambiare registro e che inizino a pagare anche i “Furbetti del quartierino”.
- In fine vorrei ricordare al “Governatore Draghi” che la stragrande maggioranza degli Italiani non fa comodi lavori dietro una scrivania, dove il rischio più grosso è quello di tagliarsi con un tagliacarte, ma fa lavori ben più pesanti e pericolosi. Vi immaginate un arzillo sessantenne o settantenne che “saltella e zompa su e giù” per un ponteggio in un cantiere edile o in qualche altro lavoro similare.

Paolo R. Commentatore certificato 26.10.08 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Son felice di essere un beta,quando gioco non rompo mai niente,la violenza non ho nella mente........

(Beta/Pollution - Franco Battiato) 1972

Buona domenica a tutti


Bannato in maniera inesorabile,
tu non leggi e fai solo propaganda.
Non ho detto che erano buoni politici(ministri) (non sono assolutamente entrato in una polemica politica) ho scritto che sono sicuramente migliori economisti di Tremonti. Tecnicamente sono molto più capaci.
Leggici quel che vuoi adesso che tanto sei irrcuperabile...
di fatti sei viados nelle intenzioni non nel sesso...
ma si può essere più retrò di te? NO!

P.S.: se lo sai sallo ma se non lo sai ... citrullo.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque organizzi una manifestazione contro questo governo, avrà il mio appoggio, fra non molto vedremo dente di dx e gente di sx marciare assieme contro chi stà affamando il popolo.

Sebastiano O. Commentatore certificato 26.10.08 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro:
Ci sentiamo nella **stessa** alleanza...**uniti**
...per ****offrire****, un'alternativa e un'**alternanza**!!!!!***TIEEEE''***!!!!!

...Vogliamo aprire un dibattito sul **NOSTRO***?

@EMBEDDEDED
...Ma che t'e' successo?
VOGLIO IL **VERO** EMBEDDEDED...quello con l'**asterisco**!AHAHAH

Antonio C. Commentatore certificato 26.10.08 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E NON SCRIVETE IN MAIUSCOLO, VI PREGO...

Urlate talmente tanto che mi viene il maldi testa!!!

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:10| 
 |
Rispondi al commento

OK, ABBIAMO FATTO LA MANIFESTAZIONE E C’ERANO UN SACCO DI PERSONE;
MA SIAMO ONESTI, GRAZIE AL BERLUSCA CHE HA INGRANDITO LA QUESTIONE SCUOLA. PASSATA L’EBREZZZA DELLA MANIFESTAZIONE RIEMEGERANNO LE FAIDE INTERNE, PENSATE CHE D’ALEMA O FASSINO STIANO ZITTI ANCORA PER MOLTO?
WOOLTER, ANCORA UNA VOLTA, MI HA PROPRIO DELUSO, UN LUNGO DISCORSO DEMAGOGICO E PRIVO DI ALTERNATIVE.(QUELLE COSE LE SAPEVO DIRE ANCH’IO !)

leo R. Commentatore certificato 26.10.08 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ AnSia newSSSS,l'Emma e non solo @@

1)Emma Marcegaglia
La presidente di Confindustria,notiSSSima Komunista,interrogata sulla riforma Gelmini ha così risposto:"Ma quale riforma? Non esiste una riforma,esiste soltanto un decreto di tagli di spesa".
##

2) "Il pastore tedesco e l'istituzione permanente del collegio episcopale (sinodo)

Nel celebrare la messa conclusiva della riunione "sodale",il pastore tedesco ha espresso un pensiero speciale ai vescovi cinesi impossibilitati a partecipare al sinodo perché trattenuti in Cina......dalle "barzallette berlusKazziane".
#
Cam.(l'inviato "per niente sodale coi vescovi")

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 26.10.08 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella riforma era previsto che anche i fondi rimasti in azienda ( in aziende con piu' di 50 dipendenti) andassero all'INPS che li avrebbe utilizzati per finanziare le " grandi opere " pubbliche. Soldi che prenderanno comunque il volo e che non vedremo mai ,se le cose non cambieranno...

Stefania M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Si fanno calcoli si in piazza erano 5 , 10 o 15 persone a metro quadro

lo importante era manifestare contra il nano despota io non sono andato per problemi economici, ma mio figlio di 18 anni mi rappresentaba

,sono contento lo stesso dei 1000 di roma (anche si non condividendo a topo giggio)

avanti tutta contro il DESPOTA a sommare ...
di più piazze navona o circo maximo che sia

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dei personaggi nel governo al sole e del governo all'ombra, qualcuno ha parlato di ritiro delle truppe dalle "missioni di pace"?
Risparmiare quei soldini potrebbe aiutare a risanare un po' il debito che tutti ci ritroviamo.
E di abbassare un po' lo stipendio dei politici, dei dirigenti, dei consulenti?Anche questo potrebbe servire.

No?
Ok, nulla di fatto!

Buongiorno blog, buona domenica

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA IO DICO.
Ma se io non vado a frantumare la minchia sui blog altrui perche' gli altrui VENGONO SUL NOSTRO BLOG?

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco il reale scopo della casaleggio associati:

http://it.youtube.com/watch?v=i4NwuGym4k0

pazzocome sydbarrett 26.10.08 11:00| 
 |
Rispondi al commento

TFR
Ammettiamolo, il TFR è una cosa bruttissima. Riguardando solo lavoratori e aziende (oltre l’Inps, marginalmente), non dà da mangiare a nessun altro. Non alle banche, che vedono come fumo negli occhi una così grossa realtà di prestito e finanziamento, da cui sono fuori. Non al risparmio gestito, che non ha nulla da mordere. Non ai sindacati, che non ne ricavano niente in termini d’immagine, di potere, di posti ecc.
Ma il peggio è che il TFR non genera occasioni di guadagno neppure a docenti universitari ed economisti in genere: al contrario della previdenza integrativa non offre infatti numerose opportunità per lucrose consulenze, posti in organi di amministrazione e controllo, comitati di gestione ecc.
Insomma, l’istituto del TFR è conveniente solo per ilavoratori e per le imprese (o per lo Stato, se l’azienda ha oltre 49 dipendenti). Quindi è un’istituzione da abbattere.»
BEPPE SCIENZA .......PAROLE SAGGIE !!!!!!!

c s 26.10.08 11:00| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto credo che GERONIMO abbia tutte le qualita' che cerchiamo...CANDIDIAMOLO!!!

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 10:56| 
 |
Rispondi al commento

IL MAGNAMAGNA DI ROMA LADRONA!!!!!

"La lotta di liberazione"!!!

se non verrà raggiunto l'obiettivo del federalismo fiscale:

"Questa volta andiamo a toccare con mano se si può arrivare democraticamente al cambiamento o se dobbiamo forzare la mano con la piazza"!!!!

MA VAFFANCULO!!!!
SEI LI' CHE NON TI REGGI IN PIEDI!!!!
E' DAL 1989 CHE BLATERI DI FEDERALISMO
MA SU QUELLA POLTRONA CI HAI MESSO PURE LE
CINTURE DI SICUREZZA!!!!!

ROZZO BECERO E BUZZURO!!!

TI FACCIO UN COMPLIMENTO???
SEI UN PERFETTO CRETINO E DEFICIENTE???

GERONIMO . Commentatore certificato 26.10.08 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno amici.

...300.000 o 3.000.000 ma che differenza fa?
L'importante e' che ci sia ancora un 30% (visto che dice di avere il 70%!!!) di persone che PENSANO.
E' sul quel 70% che bisogna lavorare e non arrovellarsi su quel 30%.

E questione di non poco rilievo resta quella della ricerca di un leader su cui possiamo essere daccordo tutti.
E QUESTA LA VEDO DURA...


Ma comunque cio' che importa e':
LORO AL CIRCO MASSIMO...LUI MASSIMO AL CIRCO.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cheng, scusami, ma secondo te la crisi che si è abbattuta in tutto il mondo, causata da pochi e disonesti personaggi del panorama mondiale, si frena con gli aiuti alle banche?

Non so come la sinistra avrebbe reagito, se fosse stata al governo e, francamente non me ne frega niente.

So, però come ha reagito la destra e non mi sta bene.

Impegnamoci ad analizzare i fatti, non le ipotesi.

Qui c'è qualcosa che non va e bisogna correggere il tiro, almeno su questo siamo d'accordo?
Al governo c'è la destra? Combattiamo la destra, così come abbiamo combattuto la sinistra.

PS. Non mi sembra di averti fatto torti. Perchè ce l'hai con me da un po' di tempo a questa parte?


cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

inesorably banned alle 10:22, in risposta ad un commento dice che Padoa Schioppa e Visco sono cattivi economisti.
L'ultimo perchè indagato.

A parte che mischi seta e lana che non c'entra niente... avrai un po di confusione?...

Poi si! Loro sono degli ottimi tecnici in economia... Tre - monti era un buon commercialista... economista... non so... ma non credo.

" La propaganda fa sarabanda,
non coglie il suono della banda,
distoglie il mammalucco,
usando un.... barbatrucco. "

Banned, così truccato assomigli ad un viados...
Che non c'è nulla di male... ma non riconoscerlo è sbagliato.

Buona domenica.

A proposito, Bloggers (che poi si dovrebbe scrivere posters), vi siete svegliati alle 03.00 di mattina (presto presto presto... nèh) per indietreggiare l'orologio di una orina?

Buongiorno blog... buona domenica a tutti quanti, nessuno escluso.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

22.10.08 Dopo la decisione di Mediolanum e Fininvest di farsi carico delle perdite delle polizze Lehman Brothers, il gruppo e' gia' al lavoro per sostituire gli strumenti finanziari Lehman con nuove obbligazioni
si autopropone il fondo :
"m.e.r.d.a." ????
MOVIMENTO
ECONOMICO
RINASCITA
DEMOPLUTOCRATICA
AUTONOMA
rendimento minimo : 25% rimborso capitale ....? mah .........forse in natura..........

aderisce anche la triplice felice e contenta..

avanti cagoia 26.10.08 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Amici vi saluto ..mi aspetta il prete..

LORO CERCHERANNO DI NON MOLLARE NOI GLI TIREREMO LE MOLLE

Un abbraccio ai veri,una sbadilata di merda ai troll che li faccio contenti

mark kaps Commentatore certificato 26.10.08 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sto leggendo .. e non leggo altro che berlusconi- veltroni, berlusconi - veltroni, berlusconi - veltroni... ho deciso vado a leggere sul sito degli universitari www.uniriot.it... quelli sì che sono svegli e soprattutto attivi coraggiosi!

che vita! () Commentatore certificato 26.10.08 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Circo Massimo è lungo 621 metri e largo 118
Fatevi due conti e vedrete che i faziosi sono ovunque, a destra a manca e nel mezzo.
Ma ormai viviamo in una società che ha fatto di parole e numeri il suo lievito prediletto. E all'interno anzichè fatti...bolle d'aria.

Buongiorno
Annamaria


Faccio solo una domanda.

Grillo non è stupido e sa MOLTO di più di quello che dice ORA.

Secondo voi perchè ha preannunciato corta vita a questo governo del nano?

Cheng Shih Commentatore certificato 26.10.08 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TFR. Contratti VESSATORI

La giurisprudenza mette sullo stesso piano del giudizio lo scienziato con l'analfabeta." La legge è uguale per tutti " ed è proprio quì che nasce la nostra disgrazia. Mai come in questo inizio di millennio si assistoni inermi a soprusi legati ad una forma prettamente giuridica che tutela in modo iniquo la forma contrattuale dalla sostanza. Se esistesse una magistratura vera e libera dagli imbrogli della politica, certi contratti individuali o collettivi non dovrebbero nemmeno esistere, pena la nullità dello stesso. Ma come si può obbligare una classe operaia da un giorno all'altro a decidere del proprio futuro semplicemente sottoscrivendo un tipo di accantonamento del TFR da un altro? Non dovevano pensarci quelle persone che nel diritto costituzionale sono preposte a vigilare negli interessi del cittadino? Se non esistono più queste istituzioni vuol dire semplicemente che la democrazia è agli sgoccioli. Vuol dire che i cittadini sono abbandonati a se stessi e lasciati allo sbando totale. Mai come oggi la classe politica è diventata una società d'affari. Mai come in questo momento storico il cittadino è stato abbandonato a se stesso. Ci hanno tolto la cinghia di trasmissione che serve per avere potere anche lontano dalle elezioni: la manifestazione collettiva. Oggi manifestano gli addetti della scuola, domani quella della P.A., dopodomani e Taxisti ecc. ecc. eliminando così tutta la forza contrattuale con chi ci governa. Propongono l'inproponibile è nostra responsabilità se le cose vanno male e nostro dovere sapere con esattezza cosa sciegliere. Basta!!! Certe leggi o decreti non dovrebbero nemmeno essere proposte e i sindacati le associazioni di categoria e gli istituti alla difesa del cittadino dovrebbero pensare meno alle loro tasche per non distruggere quel paese che domani faranno ancora loro stessi, quelli che si lasciano corrompere dalla ricchezza altrui.

Paolo B. Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 10:25| 
 |
Rispondi al commento

E' desolante come il popolo italiano venga mobilitato a manifestare solo da un coordinamento di questa nostra politica Marcia (nuova vecchia o lavata con perlana sempre marcia e opportunista è).

La tristezza più grande è che nei fatti solo per la notte bianca si è vista la gente per le strade... evidentemente c'è ancora il pane sulle tavole.

Inutile creare allarmi per questo Popolo biancaneve che ha mangiato la mela. e poi tu Beppe, perdonami, ma la faccia da principe non la hai proprio :D ( e non è un male se ci pensi, perchè da principe a cavaliere il passo è breve)

Andrea Salerno 26.10.08 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le manifestazioni di protesta contro i governi, ottengono sempre successo e partecipazione di massa:
Cio' non e' dovuto all'operosita' o proposte "concrete" (ma sempre aleatorie e illusorie) dei promotori dell'opposizione; bensi' SEMPRE e solo per l'"incapacita'" dei governi in carica (indifferentemente dal colore)!!!

Queste manifestazioni, secondo me, non andrebbero nemmeno discusse, perche' hanno come unico scopo quello di convogliare, riciclare e mettere in circolo le emozioni del popolo dormiente; suscitare entusiasmo come ingrediente nell'eterno "gioco" dell'alternanza!

Alla fine vincono sempre e comunque LORO!!!

Antonio C. Commentatore certificato 26.10.08 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SBAGLIO O IL BLOG E' PIENO DI GENTE CHE SCRIVE TRA L'ALTRO CON TONI VERAMENTE VOLGARI PAGATI DAL BAGAGLINO?
NON HO MAI VISTO COSI' TANTI COMMENTI,.....PAURA E'? ......L'ESTATE E' FINITA ADESSO CI SARA' UN'INVERNO ANCORA PIU' CALDO, RASSEGNATEVI STA ARRIVANDO L'ORA DELLA VERITA' L'ITALIA S'E'DESTA !

UN ABBRACCIO AUDREY

santina m., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 10:24| 
 |
Rispondi al commento

PREVISIONI DEL TEMPO


- Il decreto Gelmini subirà modifiche, per togliere pretesti alle proteste di piazza e per garantire l'incolpevolezza di ulteriori azioni di ordine pubblico.
- Il corleonano potrà continuare a contare sull'appoggio esterno del leader-ombra, e su quello interno delle mafie.
- Tonino DiPietro continuerà a fare da damigella di compagnia di Uolter, in attesa che tra cinque anni gli lancino un osso.
- Il senatùr abdicherà, sfaldando o comunque ridimensionando di molto la forza della Lega.
- Perturbazioni addominali a sinistra, Venti di maestrale, Vendola di scirocco, Ferrero se lo compra la Nestlè come ha già fatto con la Nutella
- possibili precipitazioni sui rilievi mossi alla finanziaria.
- banchi di nebbia al mattino, banchi dei senatori a vita vuoti
- poco mossi gli altri mari.

Al prossimo aggiornamento.

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.youtube.com/watch?v=Ui5ZDx7mzBk

E non aggiungo altro..

mark kaps Commentatore certificato 26.10.08 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I tanfi più violenti si sprigionano nelle immediate vicinanze di leghisti.

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Cettina scusa,ma secondo te se c'era qualche altro al governo.Non so Veltroni o di pietro,questa situazione della crisi mondiale economica come l'avrebbero risolta?

Non è ancora abbastanza chiaro che è stato tutto programmato?

Che in certe cose non si tratta di chi è al governo ma che devono fare quello che a loro viene detto?


Cheng Shih Commentatore certificato 26.10.08 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.youtube.com/watch?v=_WiPGO3kQDo

mark kaps Commentatore certificato 26.10.08 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Toccherà anche ai già pensionati andarsi a cercare un posto di lavoro precario in un callcenter?

Credo proprio di si.

Per poter mangiare, almeno fino alla fine del mese, si dovrà integrare la pensione con lavori doppi e tripli in nero.

Il governo è troppo impegnato a garantire le banche e non capisce che, se non va incontro alle famiglie, gli aiuti alle banche saranno inutili, sempre.

E' un governo poco esperto, e, un governo che non capisce niente di economia è un governo inutile.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Solo oggi ho letto le dichiarazioni dell'emerito (fascista provocatore golpista chi più ne ha più ne metta)presidente della repubblica francesco cossiga riguardanti la protesta degli studenti.
A tal riguardo chiedo;
che ne pensa del suo predecessore il capo dello stato in carica

quale provvedimento adotterà il comandante generale dell'arma nei confronti del carabiniere cossiga francesco (non dimentichi il "caso grambassi)
Vi siete dissociati da quanto espresso da cossiga o ne condividete i contenuti della dichiarazione?

morfeo mordei 26.10.08 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Strano paese l’italia terminale.
Mentre i sindacati aguzzini, vomitando terrorismo mediatico sugli operai, minacciano di non fargli ottenere il sospirato assegno se non pagano il pizzo, pardon i contributi, lo stato elargisce a piene mani agli ultimi venuti.
Si può facilmente dimostrare che il pauroso disavanzo dell’Istituto di previdenza è quasi esclusivamente causato dal fatto che con la contribuzione del SOLO settore privato si finanzia l’assistenzialismo al meridione e l’eterna cassa integrazione della Fiat. Sicchè l’infame riforma Dini del ‘95, con la complicità della CGIL di Cofferati (e purtroppo della Lega Nord bisogna ammetterlo), accollò all’istituto di previdenza dei privati pagamento delle pensioni invalidità in precedenza erogate dal ministero dell’interno. Il risultato fu un colossale trasferimento di denaro dal Nord, dove vi sono le fabbriche, al Sud dove i “diritti” gravemente sopraffanno i doveri. Anche in campo previdenziale.

Avete mai conosciuto un meridionale che riscuota una pensione per avere effettivamente, legalmente lavorato per almeno 35 anni come dipendente pubblico o privato?
Per fottere il popolo lo stato colonialista ha architettato la peggiore forma di qualunquismo: il “buonismo”, secondo il dogma del quale qualsiasi norma del buon senso può essere tranquillamente bypassata in nome della “solidarietà”.
Ma perché “strano paese” poi?
Il governo Prodi, il peggior esecutivo di tutti i tempi, aveva scientemente rischiato la faccia pur di garantire ogni regalia ai dipendenti statali: il TFR scippato ai privati raddoppiato a loro, il ripristino delle pensioni-baby e la “stabilizzazione” tentata per i precari solo per il “pubblico”.

Strano sarebbe se le cose funzionassero diversamente.
I parassiti dei centri sociali, i no global-sup

da
http://falsoblondet.blogspot.com/


Beati Voi che non capite un cazzo...

(Fabio Castellucci)

"Il momento in cui lanciano l'attacco contro l'Iran è il momento per non essere più in USA". "Molto presto ci sveglieremo un Lunedì per scoprire che il mondo non è più lo stesso."
George Green

http://it.youtube.com/watch?v=drLKBOEjNyg

George ha un messaggio molto serio: abbiamo poco tempo per prepararci. Ci dice che le sue "fonti" lo informano che pochissime persone si stanno "svegliando" e che è tardi.

George è in contatto diretto con Intelligenze Pleiadiane e altri esseri. Ha devoluto la sua vita per diffondere che tutto non è come sembra. Il suo libro gratuito molto importante, Handbook for the New Paradigm , è stato letto da milioni di persone nel mondo. Ecco il link:

http://altrogiornale.org/news.php?extend.3682

Chi ha coscenza lo legga, gli altri continuino pure nel gioco destra e sinistra, nord e sud, bianco e nero, ricco e povero.

“Come il tempo si avvicina, i burattinai diventano maggiormente impazienti e spavaldi, ma le masse continuano a non sentire o vedere.”

“È da tempo venuto il momento di svegliarvi e maturare la vostra responsabilità di terminare il loro gioco. Benvenuti nel mondo reale che vi circonda e che sta per travolgervi se non agirete subito.”

Quello che dovete comprendere è che questa verità riguarda una situazione che potrebbe terminare la vostra esperienza terrestre in circostanze estremamente spiacevoli, e mette in pericolo la vostra esistenza eterna. La posta in gioco è estremamente alta e le circostanze sono decisamente orribili!

Beati Voi che non capite un cazzo...

...appunto!...

C’è un detto “Aiutati che il Ciel t’aiuta”. Quella è una verità che andrebbe affissa in una dozzina di punti come memo, per ricordarvi che dovete mollare il concetto di “sono una vittima che ha bisogno di essere salvata”.

Andrea B. Commentatore certificato 26.10.08 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Secondo una informativa dei servizi segreti, ieri alla manifastazione del pd, c'erano infiltrati delle brigate rosse, nella perte dell'informativa cancellata c'era scritto ''nere'', fate vobis.

Sebastiano O. Commentatore certificato 26.10.08 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Però...però...però...prima di andare tutti alla mensa o nei dormitori pubblici, perchè senza casa, senza pane, senza più dignità ANDIAMO a riprenderci il "nostro" perchè ce l'hanno rubato, da chi ha case (o VILLONE!!??), proprietà, beni di prima necessità come il cibo...Una volta veniva chiamato esproprio proletario.Adesso possiamo chiamarla :Rivoluzione!

Marco Olmo 26.10.08 10:08| 
 |
Rispondi al commento

PROSSIME MOSSE DEL GOVERNO FASCISTA


- MINIMIZZARE QUANTO È AVVENUTO A CIRCO MASSIMO (ps:Bensvegliati)

- ATTRAVERSO IL CONTROLLO DELL'INFORMAZIONE TENTARE DI DISSOLVERE L'OPPOSIZIONE E IL DISSENZO

- DISTRUGGERE LA MAGISTRATURA E LA COSTITUZIONE

- ABBATTERE IL 41 BIS

- ONORARE CON LE GRANDI OPERE (GRANDI?) IL DEBITO ALLA MALAVITA ORGANIZZATA E A CONFINDUSTRIA PER LE ELEZIONI VINTE

- CONTINUARE A PRENDERE IN GIRO I LEGHISTI XENOFOBI E SEPARATISTI

Uno dei tanti 26.10.08 10:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

05.06.07
You are not free / tu non sei libero

E' un post di Grillo.

Rileggetelo.Cercate,informatevi.

Non vi fate abbagliare dalle parole di Veltroni!!

Il nano è un bastardo e lo si sa e non lo nasconde neanche.

Ma Veltroni....Veltroni si nasconde dietro alle parole.Sa cosa la gente ha bisogno di sentirsi dire.

Le parole da sole non valgono quasi nulla.E pensate a cosa significano le sue parole.

Il suo modello sono gli Usa e già questo da solo dovrebbe bastare.

Parla di democrazia lui?Quale? Cosa vuole,Veltroni?

E' un burattino perfetto.Compie gli ordini,è un buon alunno.

Non vi fate fregare e non accettate la mano che porge questo uomo in modo amichevole!!

Cheng Shih Commentatore certificato 26.10.08 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti, sono un ex assicuratore disgustato dall'andazzo che prese il mercato assicurativo quando decise di intraprendere la via della finanza abbinata alle polizze vita. Io ho fatto sottoscrivere nella mia lunga carriera ai miei clienti polizze vite che mi hanno riconosciuto delle onorevoli provvigioni ma che hanno consentito loro anche buoni guadagni (solo se le hanno portate a termine). Oggi non vi sono più buoni guadagni per nessuno se non per le compagnie soprattutto nei fondi pensione. Il TFR io lo facevo nelle aziende prima ancora che se ne parlasse ed ha sempre reso al dipendente ad al datore di lavoro abbastanza più dell'inflazione, con il cambio della rotta le assicurazioni sono diventate banche e le banche assicurazioni e lì c'è stato il grande assalto alla diligenza. Io non ho mai voluto vendere tali prodotti e sono andato via dalle assicurazioni, amareggiato e deluso, ma contento di non avere sulla coscienza il TFR di alcuno.

Michele A. Fazio 26.10.08 10:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Lavorare di più, andare in pensione a 70. Giusto, allora fuori dal parlamento tutti questi vecchi rincoglioniti, noi potremo anche lavorare di più ed andare in pensione più tardi, ma certo non per foraggiare questi parassiti che abitano in parlamento.Fra poco si perderanno le case, le liquidazioni messe nei fondi servono per pulirsi il culo, e questi si azzuffano per stabilire quante minkia di persone c'erano alla manifestazione. Sono completamente fuori dai problemi reali della gente, penso che entro natale ci sarà una catastrofe se non si penserà a tutta quella gente che è sull'orlo del fallimento e che non riesce non solo a pagare più le rate del mutuo, ma che non riesce più a fare la spesa.Occhio, non c'è niente di più pericoloso che affamare la gente,salvate il popolo, o il popolo vi spazzerà via come un fuscello, uomini di dx, uomini di sx la cosa riguarda tutti, e tutti assieme dobbiamo lottare, fuori i coglioni e abbandoniamo le idiologie, quà c'è da difendere la sopravvivenza.

Sebastiano O. Commentatore certificato 26.10.08 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro in un'azienda metalmeccanica con + di 50 dipendenti, quindi nel 2007 ho "dovuto" scegliere dove mettere il mio TFR. Sono andata al sindacato CISL, (non sono iscritta a nessun sindacato) per chiedere informazioni, e un consiglio su come comportarmi per questa scelta "obbligata". Mi sono stati descritti i Fondi pensione come un alternativa Valida, e il loro consiglio era quello appunto di aderire ad un fondo. Quando gli ho fatto qualche domanda, tipo quando possono rendere..... tipo ma se io ho bisogno di prendere prima un acconto .... ecct. ecct. mi sono sentita trattare come una "cretina", una delle risposte è stata ""Ma per cosa li deve prendere prima questi soldi?""", non mi sembrava proprio di stare in un sindacato (che dovrebbe essere dalla parte dei lavoratori....). Ne sono uscita sbalordita e con la sensazione che anche loro ci devono guadagnare qualcosa..... ho dato retta all'istinto e li ho lasciati in azienda... che poi li deve versare all'Inps..Il sindacato ha fatto schifo in questa situazione.... perchè questi soldi sono NOSTRI!!! e come tali ce li dovevano far gestire a NOI!!

Roberta B., Prov FI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Le famiglie ricorrono a cessione del quinto e carte revolving. Consumi in calo
Non si chiedono prestiti per spese durature ma per gli acquisti quotidiani
Crisi, è boom di debiti
e pignoramenti di case.


ROMA - Aumentano i debiti, lievitano i pignoramenti, calano i consumi: le famiglie italiane sono in difficoltà e per mantenere un livello di vita più o meno stabile si affidano sempre più spesso ai prestiti. Ma mentre una volta si ricorreva alle rate per pagare la macchina nuova o rifare il bagno di casa, oggi i debiti si contraggono per campare. Nel variegato mondo del credito al consumo diminuiscono infatti i prestiti finalizzati e aumentano quelli generici. Cresce il ricorso alle carte di credito revolving (quelle che permettono di rateizzare il rimborso a fine mese), esplode la cessione del quinto (ovvero la possibilità data ad un lavoratore di chiedere un prestito e coprirlo con un prelievo diretto dalla busta paga fino ad un quinto dello stipendio). In altre parole, ci si indebita non tanto per far fronte ad un investimento destinato a durare nel tempo (come l'auto nuova o i nuovi elettrodomestici), quanto per coprire esigenze quotidiane e per recuperare il liquido necessario ad arrivare alla fine del mese.

==========================================


Manifestare soltanto non va più bene, bisognerebbe avere più coraggio e mandare a gambe all'aria l'attuale governo.

E prima che ci distruggano definitivamente.

La situazione è, non grave, ma gravissima.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh Beppe, diciamo che i sindacati non hanno obbligato nessuno, hanno solo detto quello che ritenevano fosse meglio (forse più per loro che per i lavoratori:)).
Ad ogni modo, se tutti ragionassero con la propria testa invece di aver sempre bisogno di qualcuno che pensi al posto loro.....
Io, ad esempio, sono iscritto al sindacato dal 1995 perché ogni 2-3 anni (cambio d'appalto), si rischia di rimanere a casa, ma il mio rapporto coi sindacati FINISCE LI!
Io, come altri miei colleghi, abbiamo lasciato i soldi in azienda NONOSTANTE il consiglio del ns sindacato. In fondo BASTAVA ragionare un po. Che i fondi pensione fossero RUMENTA si sapeva!
C'è da chiedere a chi c'ha messo i soldi perché lo abbia fatto?
Troppo pigri per informarsi?
Eppure abbiamo avuto OLTRE un anno di tempo per farci un'idea!
Mah, misteri. E ora tutti a piagnucolare!!!

Davide Comeri, Zena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 09:54| 
 |
Rispondi al commento

2.500.000 i manifestanti ieri al Circo Massimo.

Almeno la decima parte per Berlusconi.

Lui, che per ottenere buone adesioni deve rifocillare a pagamento i suoi sostenitori, non ammetterà mai che una manifestazione libera riesca e bene senza alcun compenso.


cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I migliori periodi della storia deocratica Italiana
sono stati quelli tra una legislatura e l'altra, cioè quando non c'èra un governo se non per l'ordinaria amministrazione.Detto questo,i due schieramenti;quello del pensiero unico con i ruffiani e quello delle ideologie con i galoppini
indottrinati,farebbero molto meglio ad andare a casa e smetterla con beghe e chiacchiere inutili. L'Italia senza di voi andrà sicuramente meglio! ESSERI INUTILI E DANNOSI! beppe 48

giuseppe poletto, diano marina Commentatore certificato 26.10.08 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono più che convinto che la grande manifestazione di ieri con tanta gente è riuscita non tanto per ascoltare uolter ueltroni ma perchè è l'unico momento in cui la gente ha potuto dire la propria e contarsi. Siamo davvero tanti e lo saremo di più! Credo, questo è il dato riassuntivo.

Attenzione però, le poteste si ingigantiranno e gli attuali nemici faranno di tutto per entrare nel dissenso per confondere le acque e chiaramente sabotare le legittime aspettative di NOI contro di LORO.

La lista nera c'è, vigiliamo attentamente.

Sergej Molotov Commentatore certificato 26.10.08 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Vabbe' quelli che non hanno votato Berlusconi, avevano già da allora "fotografato" il tipo... E camminano con le spalle rasenti i muri; in un certo senso se l'aspettavano.

Ma quelli che fieri PDL(ini) hanno posto una volitiva croce sulla scheda elettorale, adesso...

Per sopportare di essere inculati dal loro stesso paladino, cosa fanno?
Abbracciano la filosofia Zen?

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo che l'anno scorso quando si doveva fare la famosa scelta del TFR la "solerte" (si fa per dire) funzionaria sindacale di una sigla che non cito, sollecitava l'adesione con argomenti quasi terroristici; alle obiezioni che facevo rispondeva "non vorrà lasciarlo ai padroni?"
Ma adesso chi sono i padroni ? : basta scorrere le liste dei componenti dei cda delle centinaia di fondi negoziali per capire che si è formata una piccola casta di sindacalai (definirli sindacalisti è un offesa alla categoria) a riposo ben remunerata e a carico dei beoti lavoratori (..usi obbedir tacendo e tacendo..) Cosa volete che questi personaggi sappiano distinguere titoli Lehman Brothers da Topolino ???? Danno il tutto in carico a qualche Banca d'accatto e buona notte ai suonatori !!!
Cosa che sanno fare tutti (anche un bambino)!
SAREBBE NECESSARIA UNA CLASS-ACTION PER RIMUOVERE L'INDISSOLUBILITA' DELL'ADESIONE AI FONDI ! PENSACI GRILLO - CIAO !

c s 26.10.08 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Giulia Bongiorno, arringhe e politica
Il doppio ruolo dell'avvocato dei vip
Tra i suoi clienti Totti e Moggi.
+++++++++++++++++++++++++++++

Ma brunettta nano coglione
non vede che la "bongiorno" fa il doppio lavoro

di parlamentare a 20 000 euro al mese piu la legale di quanto malandro gira per strada?

questa puo fare il doppio lavoro solo perche berlusconiana??

due pesi due misure

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Bankitalia agli italiani: lavorate più a lungo.

------------------------------------------------

Questo titola un giornale di oggi. Non resisto è rispondo alla ditta Bankitalia VAFFANCULO!

Sergej Molotov Commentatore certificato 26.10.08 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Il grosso problema dell'Italia e' che non c'e' ne' una sinistra ne' una destra, ma solo due partiti che lottano per accapparrarsi i favori delle lobbies che li foraggiano.
E' un comunismo capitalista o un capitalismo comunista.
In realta' e' una fregatura per la massa e una infinita fonte di furto legalizzato per i pochi.
E tutti sbraitano e si lavano la bocca con la parola "democrazia" senza eppure saperne il significato...

Patrizia Broghammer, Sanfre Commentatore certificato 26.10.08 09:38| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate il parziale OT

Vedete spesso il presidente Napoitano che conversa con gli studenti , parla
di etica , di valori civili alla base della convivenza, rievoca gli EVENTI DI EL ALAMEIN.

Presidente , Lei e i suoi portavoce POTRESTE INTERESSARVI ANCHE ALLA REALTA' ODIERNA??

Volevo ricordare una storia :

Il Presidente Napolitano ha inviato una lettera ad una cittadina italiana ,in cui si comunica PER ISCRITTO la decisione di aver richiesto al Csm, lui che ne e' il capo , una valutazione sulle modalita' di archiviazione di un procedimento aperto in relazione alla fondata possibilita' che DURANTE UN'OPERAZIONE SIA STATA TRASFUSA UNA SACCA DI SANGUE SBAGLIATO E POI TUTTO CIO' SIA STATO TENUTO NASCOSTO.

Dopo 2 ANNI la valutazione non c'e' ancora e il portavoce del nostro presidente , fin quando RISPONDEVA PERCHE' ADESSO NON RISPONDE NEANCHE PIU',, di fronte ad un fatto oggettivamente grave RISPONDEVA SOLO CHE IL CAPO DELLO STATO E DEL CSM, che puo' concedere la grazia, non PUO' FARE NIENTE.

SE NON VUOLE O NON PUO' FARE NIENTE NON SCRIVA NEANCHE perche' se il GARANTE DEI DIRITTI DEI CITTADINI ITALIANI scrive che RICHIEDE UN PARERE E DOPO 2 ANNI nessuno SE LO FILA e la controparte e' un ospedale famoso, TUTTO CIO' E' MOLTO PREOCCUPANTE.

PER FAVORE PASSAPAROLA , VI PREGO,

Facciamogli vedere che , se non ci aiutano loro che dovrebbero, CI AIUTIAMO FRA DI NOI, CHE POSSIAMO ALMENO SPUTTANARLI E NON DOBBIAMO SEMPRE E SOLO SUBIRE IN SILENZO.

STIAMO ARRIVANDO ALLA PRESCRIZIONE!!!!!!

Per favore VOTATE questo post e soprattutto
Votate e commentate il video "Come morire in un grande ospedale" su You tube.

GRAZIE


La documentazione di cui sopra e' a disposizione di TUTTI.

Ho provato con Travaglio, IDV, Grillo, niente di niente
"


francesca parodi 26.10.08 09:38| 
 |
Rispondi al commento

"In un momento in cui dovremmo essere tutti uniti, la sinistra fa manifestazione contro il governo"

Chi lo ha detto?

Ma Berlusconi, naturalmente!!!!!

Quello stesso che non ammette un dialogo con l'opposizione.

Nuncesecrede!!!!!!


BUON GIORNO.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ... Grazie !!! ci voleva un post specifico su questa rapina iniziata con la legge Legge Dini - n.335 dell' 8 agosto 1995

la necessità di una pensione integrativa (dovuta all'abrogazione della pensione retributiva) ha dato origine ad un flusso gigantesco di soldi veri dalla disponibilità dei lavoratori e delle loro famiglie a ... all'impero della speculazione finanziaria ...

guardate e certificate lavorotradito.it

(appartiene a tutti )

perchè bisogna ridare ai lavoratori la pensione retributiva ... ???

per cominciare a ridare OGGI ... sicurezze e futuro !!!

un cordiale saluto a tutti

pietro

Pietro Di Gennaro 26.10.08 09:33| 
 |
Rispondi al commento

LA VERITà è UNA SOLA E CIOè CHE VIVIAMO IN UNA SOCIETà DELINQUENZIALE,DOVE LA PERSONA TRUFFATA NON VIENE CONSIDERATA DA TUTTI UNA VITTIMA,MA UN FESSO,
DIMEICANDO CHE UN ESPERTO DEL SETTORE,QUALSIASI SETTORE,CHE PUò ESSERE UNA BANCA O UN GELATAIO,SE GLI VIENE PERMESSO DI FARLO PUò FOTTERE TUTTI,
è UN PROBLEMA DI ONESTà DELLA SOCIETà,SIAMO GOVRNATI DA LADRI E COME UNA FAMIGLIA IN CUI IL PADRE DELINQUE I FIGLI IMPARANO A FARLO,
PURTROPPO L'ITALIANO è UNA PECORA E COME TALE SI COMPORTA,SI ACCORGE DI ESSERE TRUFFATO MA TACE,TACE FINO AL PUNTO DI RITROVARSI IN MUTANDE E SENZA CIBO,SOLO ALLORA SI RISVEGLIERà CON PENTOLE E COPERCHI MA SARà TROPPO TARDI.
ARGENTINA DOCET......

emilio marini 26.10.08 09:33| 
 |
Rispondi al commento

PER BERLUSCONI QUANDO IL PAESE E' IN CRISI NON SI VA IN PIAZZA...

SI VA AL BAGAGLINO

(Ellekappa)

Gianluca Marazzi Commentatore certificato 26.10.08 09:29| 
 |
Rispondi al commento

"...diciamo che si fà gli interessi suoi."
comunisti 3% ahahahaha ()
=============================================

Che non corrispondono affatto a quelli della nazione che dovrebbe rappresentare.


mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Famiglie sempre piu' in difficolta' con le rate del mutuo e sarebbero ormai quasi 2 milioni gli italiani a rischio insolvenza. L'allarme arriva da una ricerca dell'Adusbef che, esaminando i dati raccolti nei maggiori tribunali, stima che quest'anno il numero di pignoramenti ed esecuzioni potrebbe crescere del 22,3% rispetto al 2007.
--------------------------------------------------
Questo vuol dire che sono 2 milioni gli italiani che potrebbero ritrovarsi in mezzo alla strada?

Sto male.

Cheng Shih Commentatore certificato 26.10.08 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"...berlusconi governa."
comunisti 3% ahahahaha
==============================================

"Governa"...
Mi sembra una parola grossa, dai!
Diciamo che si fa i cazzi suoi.

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Io mi trovo tra quelli che sono stati fottuti con la scusa della scadenza. Avevo il tempo di sei mesi dal giorno dell'assunzione effettiva a tempo indeterminato nell'azienda per la quale lavoro. Ho sempre saputo che sotto i fondi pensione c'era una truffa colossale messa in atto dalle banche, dalla politica e dai sindacati. Infatti, ero intenzionato a lasciarli in azienda. Per aspettare dei futuri risvolti riguardo alla questione fondi pensione e per altri motivi per i quali dovetti assentarmi dal lavoro per un breve periodo, tornato al lavoro, decisi di far domanda per far rimanere i miei soldi in azienda. Da Giugno a Dicembre ci sono 6 mesi di differenza. Compilai la domanda agli inizi di Dicembre 2007. Andai presentare la domanda e mi risposero che nel conteggio dei mesi andava calcolato anche il mese di Giugno, cioè, in quel modo la scadenza sarebbe avvenuta nel mese di Novembre 2007. In poche parole, non mi hanno accettato la domanda e ho dovuto aderire per forza al fondo. Sono stato uno stupido, lo so! Non avrei dovuto temporeggiare per pensarci sopra. Purtroppo le informazioni erano poche e confusionate, quindi, preferii attendere. Non ci venne spiegato tutto nel dettaglio, ma ci spiegarono solo quello che interessava a loro, cioè, dei presunti vantaggi in caso di adesione al fondo. Comunque, la storia del conteggio dei mesi è stata una gran paraculata, come quella del silenzio assenso. Ammetto di non essere stato abbastanza attento...
Oggi bisogna davvero avere mille occhi da tutte le parti.

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 09:21| 
 |
Rispondi al commento

chenggggg ascoltiamo "la negra"


http://it.youtube.com/watch?v=LopkiErV5s8

la poesia di violeta parra sempre attuale in queste terre di desprezzo al diverso e a tutti che non seguono le ordini
della dittatura italoide

che vivan los estudiantes !!
quelli che senza paura enfrentano al despota

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INTERNET GRATIS AL POPOLO GARANTITA DALLO STATO,

TRASPARENZA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE,


RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA E PENALE DEGLI AMMINISTRATORI,


E VIA I DELINQUENTI DAL PARLAMENTO

QUESTI SONO I VERI PUNTI SENSIBILI ;-O

Uno dei tanti 26.10.08 09:09| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE E ‘ E DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI COMPRESI : DEPUTATI SENATORI PRESIDENTI DI REGIONE,PROVINCIA E COMUNE PROFESSORI UNIVERSITARI,PRIMARI. DIRIGENTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E QUINDI GIA’ 2000 FIRME RACCOLTE IN DUE SETTIMANE PER FA APPLICARE LA RIFORMA BRUNETTA ANCHE AI NOSTRI DEPUTATI E SENATORI IN QUALITA DI DIPENDENTI PUBBLICI E CONTRO LO SMANTELLAMENTO DELLO STATO SOCIALE, LA PRIVATIZZAZIONE DELLA SCUOLA, DELLA PREVIDENZA E DELLA SANITA, FIRMATE E DIFFONDETE IL BANNER DELLA PETIZIONE SU:
http://fi..rmiamo.it/applicazioneriformabrunettaaideputatiesenatori
LEVA I PUNTI A FIRMIAMO

MIMMO DORAZIO 26.10.08 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,blog.

E' rimasto un po' di caffè per me?

Cheng Shih Commentatore certificato 26.10.08 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA COMMEDIA DEL TOPO!

Se venisse nazionalizzata la proprietà della moneta e la facoltà di emetterla, lo Stato non si ritroverebbe con un enorme debito verso la banca centrale, ma emetterebbe la moneta che gli serve senza pagare interessi a questi usurai.
Non esiste alcuna ragione plausibile nel tenere una Banca Centrale, per giunta "privata", a cui lo Stato regala il monopolio per l'emissione del denaro, e in cambio riceve...il debito pubblico sul quale paga una montagna di interessi.
Ogni anno il Governo, in finanziaria, sottrae ai conti pubblici e quindi ai cittadini, circa 80 miliardi di euro per pagare interessi(non dovuti) ai banchieri privati della B.C.E., costringendo i contribuenti a lavorare sei o sette mesi l’anno solo per pagare le tasse a uno Stato inefficiente e corrotto, e la maggior parte delle tasse va a pagare interessi sul debito pubblico, mentre per la scuola, la ricerca scientifica, la sanità, le politiche sociali e i servizi dovuti ai cittadini rimangono solo le briciole. Tutto questo provoca gravi tensioni sociali e sofferenza in special modo agli strati più deboli della società.
Lo confermano le protesta per i tagli, nella scuola e nell'università.
Ma non basta, con l'attuale crisi finanziaria, lo stato si permette di destinare parte di queste "risorse" sottratte ai conti pubblici in aiuti ai banchieri in "difficoltà" dopo aver truffato i risparmiatori con una gestione dissennata del credito.
Ecco la mia riflessione:
Nella odierna manifestazione del PD al Circo Massimo Veltroni ha ribadito, scandendo bene il concetto, che "va difeso ad ogni costo l'indipendenza delle banche dal potere politico".
Ora io penso che con l'avvento della BCE e ancora di più col trattato di Lisbona (votato all'unanimità dal parlamento), il potere bancario non ha mai avuto, come ora, una autonomia e un potere decisionale più completo e incontrastato. L'Europa non è mai stata così schiava dei banchieri!
Allora mi chiedo: ma Veltroni è cretino o recita la commedia???

Lucio Sanna Commentatore certificato 26.10.08 09:06| 
 |
Rispondi al commento

@@ AnSia newSSSS da Běijīng (Pechino) @@

Ecco alcuni proverbi cinesi che hanno accompagnato berlusKazz nel suo viaggio "cinese".

1)L’uomo virtuoso è incline agli accordi.Quello vizioso,come berlusKazz,vuole solo stabilire le colpe.

2)Un uomo intelligente parla spesso con gli occhi.Un uomo vuoto,come berlusKazz,ingoia spesso con le orecchie.

3)L’uomo superbo,come berlusKazz,non primeggia tra gli uomini (A meno che non sia in Italia o in Vaticano).

4)Chi sa di non sapere è nobile.Chi,come berlusKazz,vuol far credere di sapere ciò che non sa è debole di mente.

5)Chi,come berlusKazz,si mette in mostra non è luminoso.
######

Per rendere davvero luminoso berlusKazz bisognà che qualcuno gli dia fuoco.Questo non é un proverbio cinese ma un'idea livornese.Vi ricordate quel cartello apparso a san Siro con su scritto:BerlusKazz illuminaci,"datti fuoco"?
Cam.(L'inviato che ha sempre un fiammifero in mano)

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 26.10.08 09:03| 
 |
Rispondi al commento

LA TRUFFA DEI FONDI PENSIONE ....MI DISPIACE DIRLO..
MA CHI é CASCATO NELLA TRAPPOLA é PROPRIO UN FESSO...NON SO QUALE SIA IL NUMERO ESATTO DI QUELLI
CHE ANNO FOTTUTO.. IO PERSONALMENTE ME LI SONO TENUTI IN AZZIENDA HO SENTITO SUBITO PUZZA DI BRUCIATO SENZA CHE ME LO DICESSE BEPPE ...PER COSE DI QUESTO GENERE IO ,SENZA ESSERE PRESUNTUOSO,
METTO IN PRATICA UNA SEMPLICE REGOLA ,CHE SI RIDUCE IN UNA FRASE CHE HO LETTO IN UN LIBRO,E DEVO DIRE CHE FINO AD ORA HA SEMPRE FUNZIONATO...CHE DICE...
" SE UN AFFARE NON LO COMPRENDI IN DIECI SECONDI
CI SONO BUONE POSSIBILITA CHE SIA UNA FREGATURA "


CIAO BLOGGER (ogni tanto torno)

paolo b. Commentatore certificato 26.10.08 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Giurarei per le "enormi orecchie di berlusconi"
che questo paese sarebbe più alegre e bello

senza di lui.


buon giorno blog..... leghisti al orizonte?? loro sono suoi lecchini e mi piacce maltrattarli.

per lecca culi !!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ancelus

NEL NOME DEL VALTER
DEL BIVIO
MA ANKE
DELLO SPIRITO SANKTO
AMEN.

KARI FRATELI E SORELE.
GLI APOSTOLI SEKONDO IL FANCELO ERANO DODICI,
SEKONDO LA KVESTURA ERANO TRE
E SEKONDO PILATO
KRISTO ERA SOLO CON GIUDA.

SE TANTO MI DA' TANTO,
LA PROSSIMA FOLTA KE MI KIEDETE
A KUANTO AMMONTANO LE ENTRATE DELL'OTTO PER MILLE
VE LO FACCIO DIRE DALLA KUESTURA,
KOSI' EVITO ROTURE DI KOLIONI.

PASIAMO ALLA PARABOLA DEL CIORNO:
"E DOPO IL SESTO MESE RESUSCITO'.
BASTO' PARLARE AI SUOI SEGUACI
E IL MESSIA ROSSO RIUSCI'
A RIKOMPATTARE LA BASE".

TUTTO E' PRONTO.

BASTA SOLO FAR PASSARE
ALTRI KVATTRO ANNI E MEZZO.

E SIKOME VALTER NON HA FRETTA
HA FATTO PURE METTERE
GLI OROLOCI INDIETRO DI UN'ORA.

KVESTA SI' KE E' KLASSE.


HEIL.

Fostro solarissimo


Benedetto Icsvì


P.S.: se vedete kvel defiziente di Ecsidor ditegli ke deve piantarla di importunare suor Botulina facendole i komplimenti ke non è invekkiata.
Kapisko ke l'amore è cieko,
ma le rughe si leggono benissimo anche in braille.

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 08:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SUGGERISCE (SOTTOLINEO "SUGGERISCE") AGLI IMPRENDITORI DI NON DARE PIU' PUBBLICITA' ALLA TELEVISIONE PUBBLICA, COLPEVOLE DI DARE "UN'IMMAGINE DEPRIMENTE DELLA REALTA'"...

MA COM'E' CHE GLI ITALIANI NON GLI SPUTANO IN FACCIA?

MA COM'E' CHE GLI ITALIANI SONO COSI' STRONZI CHE CONTINUANO A COMPRARE I PRODOTTI PUBBLICIZZATI NELLE RETI MERDASET?

Gianluca Marazzi Commentatore certificato 26.10.08 08:47| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

IL REGIME E COME UN MURO.VA DEMOLITO.

Antonio D., Salerno Commentatore certificato 26.10.08 08:46| 
 |
Rispondi al commento

SBAGLIO O IL BLOG E' PIENO DI GENTE CHE SCRIVE TRA L'ALTRO CON TONI VERAMENTE VOLGARI PAGATI DAL BAGAGLINO? NON HO MAI VISTO COSI' TANTI COMMENTI,.....PAURA E'? ......L'ESTATE E' FINITA ADESSO CI SARA' UN'INVERNO ANCORA PIU' CALDO, RASSEGNATEVI STA ARRIVANDO L'ORA DELLA VERITA' L'ITALIA S'E'DESTA !
UN ABBRACCIO AUDREY

santina m., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 08:44| 
 |
Rispondi al commento

segue;I CENTRALINISTI,PRECARI,SONO ADDESTRATI A FILTRARE E CENSURARE QUEGLI ASCOLTATORI CHE POSSANO PORRE QUESTIONI CHE DANNO FASTIDIO AL CONDUTTORE,PER ESEMPIO ESSERE ANTIGOVERNATIVI O PEGGIO ANCORA A FAVORE DI GRILLO O DI DI PIETRO,L’UNICO SISTEMA PER SUPERARE IL CENTRALINO FILTRO E’ FARE DOMANDE IN STILE POLITO-CALDAROLA E CERCHIOBOTTISTI VARI E POI UNA VOLTA IN DIRETTA CANTARGLIENE QUATTRO A QUESTA SOTTOSPECIE DI GIORNALISTA.
INTANTO PROTESTIAMO CON IL DIRETTORE DELLA RADIO PER LA PARZIALISSIMA E PROVOCATORIA CONDUZIONE DEL CRUCIANI,PROBABILMENTE SERVIRA’ A POCO..POI TELEFONIAMO E PROVIAMO AD ANDARE IN DIRETTA A ME NON E’ PIU’ POSSIBILE RICONOSCONO LA MIA VOCE E BLOCCANO LA TELEFONATA..
PER INTERVENIRE; 800240024
MAIL;la zanzara@radio24.it :giuseppe.cruciani@radio24.it
MAIL DEL DIRETTORE;gianfranco.fabi@radio24.it
Per ascoltare i deliri di Cossiga e il compiacimento del servo giornalista

http://www.radio24.ilsole24ore.com/archivio_result.php?keyword=la+zanzara&data=&tema=&prog=&x=24&y=1

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ilportaledimattia.com/Aiutiamo%20Mattia_.html

Amalia Diletti, Catania Commentatore certificato 26.10.08 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono dei bastardi
Spero che presto gli operai si uniscano agli studenti, e allora saranno cazzi.
sindacati,politici,banchieri, dovete finire all'inferno e patire infinite e attroci sofferenze.
Neanche Dante Alighieri è riuscito a descrivere un girone infernale adatto a voi.
E TU BUFFONE FATTI PROCESSARE
GRAZIE BEPPE
S.G.BS

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 08:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

IERI SERA ERO A MODENA E' HO AVUTO IL PIACERE ENORME DI ESSERE RICEVUTO DA BEPPE DIETRO LE QUINTE,MI HA SPRONATO HA CONTINUARE LA MIA BATTAGLIA CONTRO LA FALSA INFORMAZIONE ED IN QUESTO MOMENTO STO'IMPEGNANDOMI A CONTRASTARE UN GIORNALISTA ESTREMAMETE PERICOLOSO,GIUSEPPE CRUCIANI.RIMETTO IN RETE IL MIO COMMENTO DEL 24.10.08 ,13:07| IMMESO NEL POST DI BEPPE "AVVISO AI NAVIGANTI".CARO BLOGGER VEDETE E' PIU' PERICOLOSO IL SERVO-GIORNALISTA CHE COSSIGA,SAREBBE BASTATO CHE IL SERVO AVESSE DETTO DURANTE L'INTERVISTA A QUESTO SENATORE DEI MIEI COIONI,"MA SI RENDE CONTO DI QUELLO CHE DICE?HA BEVUTO?..." AVREBBE SMONTATO E RIDICOLIZZATO QUESTO TROMBONE DI COSSIGA,MA NIENTE IL SERVO-GIORNALISTA ERA DIVERTITO... COMPIACIUTO....
ALLORA CHE FARE?CREIAMO NOI UN GIORNALISMO DAL BASSO,ROMPIAMOGLI LE PALLE IN QUALUNQUE OCCASIONE CI SIA CONSENTITO DI FARLO.
-------------------------------------------------
DAL LUNEDI’ AL VENERDI’ DAI MICROFONI DI RADIO 24 VA’ IN ONDA LA ZANZARA,CONDUCE TAL CRUCIANI.
QUESTO GIORNALISTA E’ UN FASCISTA MASCHERATO,IERI SERA ERA ENTUSIASTA DEL FATTO CHE BERLUSCONI PROSPETTA L’USO DELLA FORZA CONTRO GLI STUDENTI CHE PROTESTANO,ANZI SPESSO PROPONE CHE LA REPRESSIONE VENISSE ALLARGATA AD OPERAI IN SCIOPERO E A CONTESTATORI VARI,NON SERVE AGGIUNGERE ALTRO PER CAPIRE IL CONCETTO DI DEMOCRAZIA CHE HA QUESTO INDIVIDUO,SENZA PUDORE HA MANDATO IN ONDA I DELIRI DEL DELIRANTE COSSIGA CHE ADDIRITTURA INVITA IL GOVERNO AD I NFILTRARE PROVOCATORI TRA GLI STUDENTI AL FINE DI CREARE DISORDINI,ED IL GIORNALISTA AL POSTO DI STOPPARE IL MESTATORE COSSIGA COMMENTAVA CON “RISOLINI” DI CONSENSO,MA GIORNALISTA DEI MIEI COGGLIONI TE LO RICORDI O NO CHE COSSIGA CON LA SUA INCAPACITA’ HA FATTO UCCIDERE MORO E CHE E’ UNO DEI MAGGIORI RESPONSABILI DELA STRATEGIA DELLA TENSIONE…..IN TEORIA DOVREBBE ESSERE ,LA ZANZARA UNA TRASMISSIONE LIBERA E DEMOCRATICA CHE PERMETTE AGLI ASCOLTATORI DI INTERVENIRE TELEFONICAMENTE IN DIRETTA.MA COSI’ NON E’
continua;

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 08:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più della morte
c'è un sentimento
che affligge l'animo umano:
la rassegnazione.

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BANKITALIA: BENESSERE GARANTITO SE VERRA' ALZATA L'ETA' DELLA PENSIONE

"Il mantenimento e l'espansione del livello di vita raggiunto nel nostro paese non può non richiedere che si lavori di più, in più e più a lungo"

Certamente miei cari!!!
Ma dai facciamoli contenti che in
fin dei conti hanno proprio ragione!!!!

18 ore giornaliere senza pausa mensa!!!
Sacchetto per la pipi e la popò al seguito!!!
E quel che più conta rifiuteremo la pensione!!!

ECCO IL BENESSERE GARANTITO A VOI BOIARDI
DELINQUENTI E MAFIOSI DI STATO!!!!

(Ricordatevi che è domenica!!! Andate a messa!!!!
e fate anche la comunione!!!! Quella è la vera medicina.....!!!!!!)

Una buonissima domenica e giornata!!

GERONIMO . Commentatore certificato 26.10.08 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La porima vera sconfitta di Berlusconi sarà la scuola e per opera dei giovani e dei loro genitori e professori.
La Gelmini se ne andrà e Berlusconi comincerà a pensare al dialogo e li, in quel momento comincia la mia paura, di nuovo li fregherà ai D'Alema e Veltroni?

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 26.10.08 08:22| 
 |
Rispondi al commento

L'opposizione seria e tenace oltre che costruttiva e propositiva insieme alle manifestazioni cambierebbe l'Italia.
Berlusconi ha paura, ha sonno, è stanco, è vecchio, parla, straparla, si smentisce, le sue veline ministre l'hanno sfinito, altro che discoteca e fare all'amore, se avessimo una lasse dirigente degna di questo nome a sinistra avremmo un solo immediato risultato: Berlusconi ad Hammamet.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 26.10.08 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi si ripete, è di nuovo preoccupato di Santoro ed Annozero, anzi accusa la TV pubblica di avercela con lui, lui che occupa il 70 5 di Rai 1,Rai 2 e soloil 50 di Rai 3 , poi l'80% delle sue tre ,tre,reti private.
Dice di dirottare la pubblicità a casa sua, proibisce i suoi servitori ad andare in TV della Rai.
Oggettivamente il conflitto di interessi non esiste in Italia, vero D'Alema?

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 26.10.08 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Il signor draghi di bankitalia spa estrae il solito coniglio dal cilindro, andare in pensione a sine die.

Pacatamanete in primo luogo lo mando affanculo operativamente invece dico che la ditta bankitalia va chiusa e il denaro va stampato dalla zecca di stato come un tempo.

Si risolve così, l'eliminazione di un parassita e ricostruire l'economia dalla base.

Sergej Molotov Commentatore certificato 26.10.08 08:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Buon giorno blog

Ieri è andata in onda la protesta del REGIME OMBRA .

Da Pechino il regime VERO insulta e di rimbalzo i suoi media- servi.

2 milioni dice il regime ombra , 200.000 dice la questura .

A parte la pioggia in serata a Roma, in zona San Giovanni , ho dedotto in piena solitudine....io e il mio ombrello che a parte qualche ritardo nei mezzi pubblici .....sicuramente ci saranno state il doppio delle persone dichiarate dalla maroni- banda, ma non di piu'.

"Contro la riforma Germini per una scuola nuova dicevano tre grandi poster , affissioni davanti a me . "......che pena.....

Sicuramente all'evento si sono unite persone in buona fede......

In Italia le manifestazioni posso essere fatte dal Regime e dal regime ombra .

Per gli altri , censura , solidutine e botte.

Chissà se la Tv di Veltroni e D'alema appena nate hanno ripreso l'evento .....e sti cazzi.....

Ci vuole una grande faccia di merda per presentarsi in piazza ....LORO I VELTRUSCONI.

Giu' le mani sporche e corrotte dalle proteste sane , voi che avete sfruttato la gente per arricchirvi e arrivare alla tavola imbandita delle caste.

PD-L = VAI A CAGARE!

Forza ragazzi , studenti , universitari ....la vostra protesta è pulita , vera , onesta , spontanea . Altre scuole si stanno unendo ....a macchia d'olio.

sIETE LA NOStra speranza .

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diversamente da Cacciari che ptrima lascia la politica è meglio è perchè non si con chi sta e che cosa vuole, la grande manifestazione di ieri dimostra che basterebbe volerlo il ricambio di un modo di fare politica, basterebbe solo volerlo, ma attenzione molti ci rimetterebbero e questi si difendono.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 26.10.08 08:14| 
 |
Rispondi al commento

La bufera comincia a farsi sentire. Il popolo DEVE tornare protagonista. Il problema n° 1 sono i parassiti di stato e privati come: avvocati, notai, banchieri, il clero, insomma TUTTI coloro che non producono nulla e si arricchiscono sulle spalle degli altri. Non si stratta di fare una leggina qui e la ma riformare il sistema alle radici abolendo le caste e mandarli per strada, loro per primi.

Sergej Molotov Commentatore certificato 26.10.08 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Io sarò contenta solo quando tutti i deputati e senatori che non sono stati rieletti, quelli che sono indagati oppure che hanno un’età avanzata, perché si sa ad una certa età un po’ ci si rincoglionisce, vedi Scalfaro, si tolgono dalle balle per sempre.
Vogliono alzare l’età pensionistica, ma poi leggo che il Vespone di Bruno dopo aver avuto una liquidazione da capogiro è ancora là a sparare cazzate, il poveraccio che sputa sangue per tutta la vita deve riposare solo quando è all’estremo delle proprie forze.
No! Ci sono cose che non tornano!
La verità è che l’informazione è inquinata
Costantini liberati dalle zecche che ti si appiccicano addosso

Mirella B. Commentatore certificato 26.10.08 08:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ha finto di dover effettuare il consueto servizio di pulizia della vetrina, ma con due grosse ventose ha tolto il vetro e ha asportato tutti i gioielli esposti alla Gioielleria Pederzani di via Montenapoleone, a Milano.

----------------------------------------------------

La polizia DEVONO trovare i ladri, non per sbatterli in galera ma dargli il PREMIO ALL'INNOVAZIONE. Questa è l'UNICA innovazione funzionante in italia!

Sergej Molotov Commentatore certificato 26.10.08 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Volendo o dolente si vota, bisogna partecipare e non lasciar decidere agli altri.
Io sono d’accordo alla raccolta delle firme per il lodo Alfano, questa volta funzionerà, non saranno cestinate come l’altra volta, si è riflettuto bene prima di procedere.
Il nano se l’ha sta facendo addosso, capisce che la gente non ci sta.
Io sono Abruzzese e tra breve si vota per rieleggere il presidente della regione, mai come questa volta sono convinta che il mio voto sia più azzeccato per Carlo Costantini.
Abruzzesi non facciamoci infinocchiare ancora, non andando a votare non è la risoluzione dei nostri problemi, si deciderà senza di noi. Attiviamoci partecipando.
http://it.youtube.com/watch?v=zv6O0k5lpyY

Mirella B. Commentatore certificato 26.10.08 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Non è assolutamente vero che non c'è più niente da spolpare!

Ci sono le case di proprietà, pagate con anni di sacrifici... Che magari non si riesce più pagare.
Invece di mettere le famiglie in condizione di continuare a pagare i mutui, si aiutano le banche.
Tante belle vendite all'asta a prezzi simbolici dove le Banche, le uniche ad avere i soldi perché li hanno ricevuti dai contribuente stessi sotto forma di aiuti statali, compreranno il comprabile.

Invece che far circolare il denaro in senso orario, lo si fa girare in senso antiorario...
Lo si prende dai cittadini/contribuenti e dalla produzione e lo si versa alle banche che così potranno vessare ulteriormente i cittadini e aziende, in un giro perverso.

Complimenti, complimentoni!

Ma l'America ha fatto così!!!!

Ma se Bush alla mattina mangia pane e volpe, come ha dimostrato, ancora a seguire il suo esempio?

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 07:52| 
 |
Rispondi al commento

"COGITO" ERGO "SUM"...
Le "CASTE", secondo il nostro "PENSIERO", sono dei "SISTEMI" che si "AUTOALIMENTANO" con il meccanismo perverso dei "SOLDI", l'abbiamo sempre detto e chi fa parte di una "CASTA" ma continua a dire di non farne parte, o lo dice in "MALAFEDE" e allora è da "CONDANNARE" oppure lo dice in "BUONAFEDE" e allora non è da "CONDANNARE",
Solo che se poi, dai e dai, a forza di dirglielo e ridirglielo, non lo capisce, significa che o è diventato pure lui uno in "MALAFEDE", per cui è da "CONDANNARE" oppure è solo un "CRETINO" e quindi non è da "CONDANNARE".
A quel punto però sono da "CONDANNARE" tutti quei "CRETINI" che, pur non facendo parte di una qualsiasi "CASTA", continuano a permettere a questi signori "PRE-POTENTI", ai loro amici, agli amici dei loro amici e ai loro "FINTI" nemici della loro e di altre "CASTE" di accumulare sempre più "SOLDI" e "POTERE", con il risultato che poi i "TAGLI" i signori politicanti "PARTITICIZZATI" li vanno a fare, come al solito, là dove "NON LI DEVONO" fare.
Qualcuno adesso pensa che ci stiamo riferendo a persone e situazioni specifiche, oppure pensa che anche noi siamo solo dei "CRETINI"?
Pensi un po' quello che gli pare, l'importante è che si sbrighi a "PENSARE"!
Così come "PENSANO" quei "GIOVANI" e "MENO GIOVANI" che in questi ultimissimi giorni stanno davvero "FACENDO" qualcosa di "NUOVO", senza mettere di mezzo "BANDIERE", "FAZIONI" e "PARTITI" e che stanno probabilmente iniziando a "CAMBIARE" davvero l'"ARIA" in questo "STRANO" Paese qual è l'Italia.
Noi siamo sicuri che di ciò se ne stanno sempre più rendendo conto ormai "TUTTI", ma ci preme che in particolar modo se ne stiano rendendo conto proprio i lor signori politicanti "PARTITICIZZATI" e tutti i "PRE-POTENTI" di qualsiasi colore, i quali cominciano veramente ad avere molta, ma proprio molta "PAURA"...

(N.B.: il termine "CONDANNARE" è ovviamente inteso nel senso di biasimare, riprovare, deplorare...)


Qualcuno ha notato quante volte Veltroni ha detto la parola 'sinistra'?
E quante volte ha detto la parola 'riformista'?
La sinistra sappiamo benissimo cos'è o almeno cosa dovrebbe essere: diritti, valori, ideali. Giustizia e uguaglianza, democrazia di popolo e evoluzione di tutti.
Il riformismo è una parola vuota dentro cui c'è tutto e il contrario di tutto, e non necessariamente ciò che è migliore e moderno.
La parola riformismo è un termine alla moda introdotto da quel volpone di B, ma sa il cielo se abbiamo mai visto qualcosa di più ingannevole, assassino e frodatore..!
E' riformismo anche aver eliminato le preferenze elettorali e aver calpestato i referendum, aver precarizzato il lavoro, delegittimato il parlamento o la Magistratura, monopolizzato i media, rese impunibili le massime cariche.. è riformismo il decreto Gelmini, le classi diffenziali, la privatizzazione dell'acqua pubblica, le sovvenzioni alle scuole confessionali, l'assenza di pena ai reati, la criminalità in Parlamento.. è riformismo aumentare i poteri del premier diminuendo gli organi di controllo, raddoppiare la pubblica amministrazione col federalismo, dare più poteri ai sindaci, tagliare la sicurezza, la scuola e la sanità, dominare unilateralmente i media, distruggere la voce dell'opposizione...
E' riformismo sdoganare la guerra aggressiva, il fascismo, i caduti di Salò o Al Alamein, i movimenti neonazi, il secessionismo leghista, la P2, la mafia, i ladri di Stato, l'evasione premiata dei soliti noti..
Francamente io continuo a pensarmi di sx, ma ormai di una sx che non ha rappresentanza ufficiale se qualcuno mi desse di riformista lo prenderei come una offesa.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.10.08 07:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo adesso ho capito che TFR è acronimo di TI FREGHERO' RICORDALO, e che il fondo pensioNE era NE!

lino giusti (lino giusti), caltanissetta Commentatore certificato 26.10.08 07:08| 
 |
Rispondi al commento


LAVORARE DI PIU' ?
ALLUNGARE L'ETA' PENSIONABILE ???

Allora ditelo che volete abbatterci e
non parliamone piu'...Passiamo alle vie di fatto!

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 07:04| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito alla radio il discorso iniziale alla manifestazione di veltroni.Cose da non credere si è basato sul ringraziamento ai partigiani e sul pensiero di combattere il fascismo il nazismo e minchiate simili...QUESTI CI PIGLIONO PER CULOOOOOOOOOOOO

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.08 07:00|