Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La versione dei piloti Alitalia


video_madras.jpg

Paolo Maras, segretario SDL Trasporto

"Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati". Bertold Brecht.
Io mi siedo dalla parte del torto.
I piloti sono la causa di tutti i mali d'Italia, prima erano gli zingari, poi gli abitanti di Chiaiano, quindi i vicentini che non vogliono nuove basi miltari americane, dopodichè gli abitanti della Val di Susa, infine gli insegnanti. Ora piloti, hostess, steward sono il cancro che non ci fa volare.
I media sono il bastone del potere. Hanno il compito che una volta era del boia. I politici invece sono una categoria a parte. Super partes. Continuano a fare il c...o che gli pare. Ad aumentarsi lo stipendio. Ad avere doppi incarichi e doppi stipendi. A sfuggire alla legge. A non timbrare il cartellino in Parlamento. Chiedete allo psiconano o a Fassino quante volte hanno marcato presenza in questa legislatura. Nessuno può licenziarli. Ormai si assumono da soli. Si fanno le liste chiuse senza voti di preferenza. Mogli, amiche, sodali, condannati. Sei persone hanno eletto i parlamentari, non gli italiani. Non siamo più in democrazia.
Il blog ha intervistato Paolo Maras, segretario del sindacato SDL, che rappresenta, insieme ad altre sigle, piloti e assistenti di volo. Dice cose molto interessanti che gli italiani non sanno. Per esempio che solo 12.600 dei 24.000 lavoratori Alitalia e Air One saranno assunti. 11.400 perderanno il posto di lavoro, saranno licenziati, cassintegrati. Disoccupati. Ma Air France non doveva tagliare solo 2.000 posti?
Il progetto di CAI è finanziario, secondo Madras, senza conoscenza del trasporto aereo, e riferisce che Rocco Sabelli, amministratore delegato di CAI, accolse i rappresentanti Alitalia con queste parole durante il primo incontro: "Quello di cui abbiamo bisogno è il miglior materiale umano al minor costo". Loro non molleranno mai (ma gli conviene?), noi neppure.

Testo:
Alitalia esisterà ancora a lungo perché questa procedura avrà tempi lunghissimi, ben più lunghi di quelli che ha avuto la Parmalat perché è di una complessità straordinaria. Sostanzialmente con un atto che è stato poi sancito col DL 134 col quale s'è stabilito che Alitalia era in una situazione di commissariamento per stato di insolvenza, certificata dal giudice il 5 settembre e da quel momento è partita la vicenda che si sta consumando in questi giorni con la costituzione della CAI, come soggetto nuovo, candidato a prendere il ruolo di riferimento della compagnia nazionale. A nostro avviso questo procedimento è stato avviato soprattutto perché andava confermato il ruolo di salvatore della patria di Alitalia proposta dal presidente Berlusconi, che aveva individuato in una cordata italiana l'elemento salvifico per riportare la compagnia agli splendori di un tempo.
E' un'operazione costruita attraverso la raccolta puntuale di una serie di soggetti che hanno risposto alla chiamata, la situazione di commissariamento dava già l'imminenza di una fine, tra l'altro di responsabilità costantemente rilanciata da soggetti istituzionali che ripetevano ogni giorno che Alitalia era chiusa, danneggiando enormemente l'attività stessa della compagnia perché è chiaro che in questo modo si disincentivava la scelta di Alitalia come vettore, nei confronti di chi parte che, a sua volta, vuole essere certo di poter tornare, creando condizioni di allarme, e allo stesso tempo drammatizzando la situazione dei lavoratori. Quando abbiamo avuto i primi rapporti con la CAI nei primi giorni di settembre, abbiamo capito con chi avevamo a che fare. Ovverosia con una compagnia che diceva di candidarsi per fare questo lavoro con atteggiamento di chiusura quasi immediato nel senso che gli obiettivi dichiarati erano quelli di avere una compagnia, secondo le dichiarazioni dell'ad Sabelli, tanto brutta come effetti quanto brutta a sentirsi dire.
La dichiarazione ufficiale è stata: "quello di cui abbiamo bisogno è il miglior materiale umano al minor costo". Questa affermazione la dice lunga sull'approccio da parte di chi probabilmente venendo dal mondo dell'industria, trattandosi di servizi complessi rivolti a passeggeri per i quali si offre, per certi versi, un servizio di carattere immateriale, la componente umana è fondamentale e altrettanto il rapporto che si ha con i dipendenti che sono poi la componente terminale di contatto tra la clientela e la compagnia. In questo lasso di tempo si sono consumate tutta una serie di trattative nominali, nel senso che si è capito che l'atteggiamento della CAI era quello di portare a casa un risultato precostituito, dove spazio per tutele, per diritti, per mantenimento di condizioni contrattuali accettabili, non sto parlando di condizioni straordinarie, non avev a spazio.
Abbiamo chiuso a Palazzo Chigi il primo accordo, faticosissimo, che rappresentava la chiusura di tutti gli elementi contrattuali che dovevano rappresentare il furuto di CAI per tutti i dipendenti, e si è poi avviata, come previsto, una fase di confronto con le organizzazioni sindacali e direttamente con la CAI, che doveva servire a definirne, in modo scritto, i contenuti. La trascrizione dei contenuti di quello che era stato condiviso. La CAI non ha fatto nulla di tutto ciò, la trattativa non è stata tale, il confronto si è sviluppato in modo completamente asfittico e perciò abbiamo capito che CAI ha avuto intenzione di disattendere fin da subito quanto concordato. Questo ha creato una condizione di estremo disagio e tensione tra i lavoratori, dove bisogna unire alle violazione del discorso di Palazzo Chigi, anche una condizione, che va detta perché va capita.
Quello che CAI offre, lo ricordo la questione non riguarda soltanto Alitalia ma anche il gruppo Air One, la somma dei lavoratori è di circa 24 mila, di cui 21 mila a tempo indeterminato e tremila precari. Ebbene, il risultato finale dell'operazione di cui la CAI si vanta come soggetto che crea posti di lavoro, ne crea 12.600. In termini assoluti vuol dire che ci sono circa 11 mila e spicci di persone, che nell'ordine: non hanno nessuna prospettiva di futuro, per quello che riguarda tutto il personale precario; una enorme massa di persone non rientrerà nei piani di assunzione, e quindi gli si preannuncia un lungo periodo di cassa integrazione in una situazione già aggravata dalla recessione che si è scatenata, e quindi in una situazione di mercato completamente chiuso per quello che riguarda il lavoro.
A questo quadro di per sé già drammatico, va aggiunto il fatto che CAI si è permessa di rifiutare, la chiamo un'offerta che poi spiego, una disponibilità che il sindacato aveva offerto in questi termini: il sindacato aveva chiesto di procedere ad assunzioni part time che avrebbe consentito da parte del lavoratore assunto la disponibilità di guadagnare meno e di assumere più persone, distribuendo i sacrifici in modo solidale, in modo da mettere in condizioni anche altri lavoratori di disporre di un posto di lavoro. Debbo dire che mentre si parla tanto di assistenza, di cassa integrazione, strumenti di ammortizzatore sociale, questo aspetto avrebbe avuto un diretto interesse per ciò che riguarda il contributo a carico di tutti gli italiani. Perché? Perché se c'è un lavoratore in più che viene assunto a part time è un lavoratore in meno che beneficia dell'assistenza in cassa integrazione e di fondi speciali. Quindi questa scelta avrebbe avuto un effetto benefico anche nei confronti della spesa pubblica. Tant'è vero che noi crediamo che su questo aspetto la grave difficoltà non è tanto della CAI, ma del governo, che in particolare, sotto questo profilo, ha dimostrato ancora una volta che evidentemente è ancora la CAI che detta le condizioni. E il governo lascia fare, perché è evidente che la situazione che si è creata va al di là delle regole per ragioni di opportunità e di convenienza.
Veniamo ai giorni nostri: noi il 31 ottobre scorso non abbiamo sottoscritto gli accordi che ci sono stati presentati perché completamente difformi da quanto concordato. Debbo ricordare che solo due giorni prima tutte le sigle sindacali, di fronte alla proposta di Sabelli di sottoscrivere, hanno dichiarato inaccettabili quei contenuti, è bastato soltanto un giorno e alla convocazione a Palazzo Chigi del 31 ottobre Cgil Cisl e Uil e Ugl hanno sottoscritto quelle intese, mentre Ampac, Unione piloti, Sdl intercategoriale, Ampad e Avia, che sono sigle fortemente rappresentative non soltanto dei piloti, ma anche degli assistenti di vol o e del personale di terra, hanno ritenuto quelle intese inaccettabili per i motivi che dicevo poc'anzi. E' chiaro che si è sviluppato un movimento di grande tensione fra i lavoratori, abbiamo avviato delle mobilitazioni e delle consultazioni tra i lavoratori e tra le assemblee a un rispetto rigido dei comportamenti e delle procedure, perché noi crediamo sia una battaglia che va al di là della semplice vertenza Alitalia. Crediamo che si stia tentando di mettere in piedi una sorta di blocco sociale. Una sorta di santa alleanza, dove all'interno ci sono i poteri forti rappresentati da: governo, Confindustria e organizzazioni sindacali complici, così come le ha definite Sacconi, lui in termini positivi, per noi, chiaramente, definire un sindacato complice non è positivo, e dall'altra parte la cancellazione anche di diritti, da parte di organizzazioni sindacali fortemente rappresentative ma non allineate. Questo è un tema che, molto probabilmente , vedremo riproporsi in mille altre vertenze che ormai in questo paese ci sono, e che riguardano l'intero mondo del lavoro.
La precettazione è un fatto scontato. Non è un caso che, come quando ieri è stato proposto uno sciopero immediato da parte di un comitato, noi abbiamo ritenuto opportuno dire ai lavoratori che quella era una scelta sbagliata. Si può uscire da questa situazione soltanto con la massima unità possibile di tutti i lavoratori, a prescindere dalla categoria sindacale di appartenenza, e una massima unità delle sigle rappresentative. Quello di ieri è stato uno sciopero dichiarato da un'assemblea di 200 persone, su 18 mila dipendenti, tra l'altro anche il risultato della votazione avrebbe dovuto suggerire una valutazione attenta poché quando una proposta del genere viene votata da 200 persone, delle quali 110 votano si e 90 votano no, vuol dire che si sta facendo una forzatura priva di senso.
Quando si parla con questa leggerezza della soluzione del problema Alitalia, non si fa altro che tacere su quelli che sono effettivamente i disastri che questo processo genererà. Con un'aggravante! Sarebbe uguale se dall'altra parte si potesse dire di aver creato le condizioni di una grande compagnia forte, efficace, presente sul mercato, nell'interesse anche del paese. Noi siamo convinti che questo sia un progetto asfittico, tutto finanziario, con una conoscenza del know how del trasporto aereo assolutamente residuale, tant'è vero che al di fuori di auspicate e, a questo punto, arrivi di partner esteri veri, parlo di grandi compagnie di trasporto aereo competenti, forse potrà portare un grande beneficio da un punto di vista manageriale e di risultati. Purtroppo, per i numeri che vediamo e per come è impostata la partita, crediamo che non solo non ci sia futuro per gli espulsi, ma coloro che rimarranno dentro avranno vita grama." Paolo Maras, segretario SDL Trasporto

>> COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:
venerdì 14 novembre invito tutti i milanesi ad andare in ufficio e a scuola in bicicletta. E' il mezzo più veloce, pulito e economico. Chi va in bicletta non dipende dal prezzo del petrolio o dai disservizi dei mezzi pubblici. La bicicletta è rivoluzionaria. Io ci sarò a Milano nel primo pomeriggio con la mia bicicletta e i miei potenti garretti. No alle macchine inquinanti a pagamento. No alle leucemie infantili. Si all'aria pulita e alla libertà di muoversi senza rischiare di essere investiti. Quanti assessori o consiglieri comunali milanesi vanno in ufficio in bicicletta? Se ci fosse qualcuno lo aspetto per farmi da Cicerone. Beppe Grillo <<


11 Nov 2008, 16:32 | Scrivi | Commenti (1188) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

it's so informative

assurance 14.05.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE BEPPE BEPPE..PERPIACERE..
SIAMO COSTRUTTIVI..PER CORTESIA..DIAMO A CESARE QUEL CHE E' DI CESARE..
CASSA INTEGRATI?l'HAI DETTO..NON PARLIAMO PIU' DEI CASSA INTEGRATI CHE E' UN TRATTAMENTO DI LUSSO PER CUI SI PUO' SOLO RINGRAZIARE IN QUESTI TEMPI DI CRISI MONDIALE..NON FACCIAMO DEMAGOGIA POLITICA STANDO DIETRO QUESTI SINDACATI CHE INVECE PALESEMENTE IPOCRITAMENTE LO FANNO..SE DAVVERO VUOI ESSERE UNA VOCE DIVERSA, PERPIACERE TE LO CHIEDO, OCCUPATI DI CHI HA UN POSTO PRECARIO CHE SE LA SOGNA LA CASSA INTEGRAZIONE..
ALITALIA E' UN'AZIENDA FALLITA ED E' OVVIO CHE CI SIANO (E RINGRAZIAMO PERCHE' SIAMO IN ITALIA) I CASSAINTEGRATI..DEMAGOGIE POLITICO-SINDACALI LE CHIAMEREI DI CHI VUOLE MANTENERE PRIVILEGI ALLA FACCIA DI CHI LAVORA E RISCHIA DAVVERO LA STRADA..

Beppe Pancalli 17.11.08 13:06| 
 |
Rispondi al commento

E' sempre e solo il contrasto tra chi ha potere e chi non lo ha.

In italia le leggi le fa chi ha potere, e secondo lei le fa a favore di chi non lo ha ? non scherziamo !


" Vogliamo decidere noi il vostro stipendio"
questo dovrebbe essere lo striscione da far vedere fuori della camera e senato.

"Il popolo è sovrano" è ormai la barzelletta piu' ridicola d'italia.

Il piu' grande conflitto d'interessi è che i politici non sono sotto controllo di nessuno. e decidono da soli il loro stipendio.
Neanche in "Alice e il paese delle meraviglie" si arrivava a tanto.

Di idee per mettere in pratica cio' ne ho .
E sono basate su numeri. Visto che me ne occupo quotidianamente.

Paolo Seudonimo

Paolo Seudonimo 17.11.08 10:03| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di libera informazione, guardate i due video postati su www.bardifontanelle.ilcannocchiale.it
parla francesco di stefano

daniele pellegrino 17.11.08 00:29| 
 |
Rispondi al commento

ECCO I LORO PIANI!!!

E l'azionista Cai mi dice: pilota, lei è finito

Caro direttore,
sono un comandante Alitalia. Lunedì ero seduto a Santa Monica in un negozio di abiti, nei dintorni dell'albergo dove alloggiavo, mentre i piloti del mio equipaggio finivano di provare una felpa, Abercrombie and Fitch era pienissimo. Su una poltrona, un signore con l'accento fortemente toscano mi chiede: "Italiano?". "Sì", rispondo. "Parte anche lei stasera con Air France?", mi fa lui. "No, vado domani con la Delta. Siamo piloti Alitalia e abbiamo fatto l'ultimo volo per Los Angeles da Roma. Ora siamo costretti a tornare con altre compagnie. Alitalia, anche se in questi sei mesi la rotta Roma-Los Angeles ha avuto un coefficiente di riempimento dell'85 per cento, ha soppresso il volo".
"Ah siete dell'Alitalia? Lo sa che io, insieme a mio fratello, sono nella cordata Cai?", mi risponde. "Bene, piacere. Io mi chiamo Elvio D'Alù e sono un comandante di Boeing 777: metta una buona parola con Colaninno per far sì che senta le nostre ragioni senza disintegrare la nostra dignità professionale... Mi scusi, come ha detto che si chiama?". "Mi chiamo Fratini. Siamo toscani del Mugello, immobiliari. E lo so, purtroppo i tempi sono cambiati. Anch'io sono un pilota, posseggo un elicottero personale Agusta A109 e mi tengo stretto il mio comandante che mi aiuta nel volo strumentale".
E io gli chiedo: "Mi dica una cosa: ma chi glielo ha fatto fare di infilarsi in questo ginepraio della cordata Alitalia?". Lui: "Eh, mica sono stupido: l'avrebbe fatto anche lei! Stiamo comprando l'Alitalia senza soldi e fra tre anni guadagneremo 300 milioni. La maggior parte di noi ha messo solo la firma, rischiamo solo in caso di bancarotta, di nostro non rischiamo nulla: dietro ci sono banche e finanziarie. So che preparate uno sciopero, mi sa che è inutile tanto ormai è tutto pronto per lo svecchiamento in Alitalia: è cosa fatta...". Sono rimasto senza parole.
Comandante Elvio D'Alù
http://espresso.repubblica.it/

Daniele Caner 16.11.08 21:10| 
 |
Rispondi al commento

E' VERO CHE I PARLAMENTARI SI SONO FATTI UN NUOVO AUMENTO DI 1200 €DO TUTTI ALL'UNANIMITA' DESTRA SINISTRIA DIPIETRINI ETC ETC ETC?

MENO MALE CHE HANNO PENSATO ANCHE AI DIPENDENTI STATALI CON 70 €DI.... HANNO PAREGGIATO!!!!!!!!!!!!!!!

VANNI ROMAGNOLO 16.11.08 20:37| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 16/11/2008
AMICI QUI NON CI VUOLE DEI COMMENTI, QUI CI VUOLE DELLE AZIONI, ORGANIZIAMO UNA GRANDE MANIFESTAZIONE PER MANDARE LA CASTA POLITICA A CASA.
I PROSSIMI POLITICI DEVONO AVERE SCOLPITI NEL PROPRIO DNA LE PAROLE ONESTA' TRASPARENZA SINCERITA'.
VI SIETE ACCORTI CHE OGNI VOLTA CHE C'E' DA NOMINARE UNA PERSONA IN QUALCHE COMMISIONE, ENTE, AZIENDA ECC.. NON SI DISCUTE DI SEGLIERE LA PERSONA PIU' COMPETENTE ED IDONEA AL LAVORO CHE DEVE ANDARE A SVOLGERE, MA SI SEGLIE IL PIU' DOCILE SERVILE LECCA CULO POSSIBILE, COME VOLETE RISOLVERE I PROBLEMI CON QUESTA CASTA POLITICA DI MERDA.
GRILLO AIUTACI TU ORGANIZZA QUALCOSA DI GRANDE PER DIRE BASTA A QUESTA GENTAGLIA POLITICA.
SALUTI GIUSEPPE TONNINI

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 16.11.08 16:39| 
 |
Rispondi al commento

ABBIAMO BISOGNO ANCHE DEL TUO AIUTO PER RIEMPIRE LO STADIO
PER LA PICCOLA TANI PER I BIMBI COME LEI
PER GLI ALLUVIONATI IN SARDEGNA

Con grande piacere VI segnaliamo e vi invitiamo alla Partita del Cuore,
8 dicembre Stadio Sant'Elia a Cagliari ore 15,00
La manifestazione è stata resa possibile grazie a Sky Italia
e alla Nazionale Cantanti.
I proventi della manifestazione saranno devoluti all'associazione
sindrome di crisponi e malattie rare e alle persone
colpite dalle alluvioni in Sardegna

Per maggiori informazioni visitate Una Partita per Tani

Per supportare l'iniziativa, per le prevendite e prenotazioni contattaci


--
8/12/2008 Sant'Elia -- Partita del Cuore per Tani-- Sky e Nazionale Cantanti
info su www.sindromedicrisponi.it


Associazione Sindrome di Crisponi e Malattie Rare
C.f. 90034520958
3476743189 0783 093936
"..con inchiostro di stelle luminose tracciamo Insieme la rotta verso la Nuova Atlant

Layla Tani 16.11.08 15:51| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCAGO DELENDUM EST

BERLUSCAGO DELENDUM EST

BERLUSCAGO DELENDUM EST

BERLUSCAGO DELENDUM EST

BERLUSCAGO DELENDUM EST

giovanni ., Roma Commentatore certificato 15.11.08 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Continuiamo a farci la guerra tra noi mentre loro (i politici, le banche e gli imprenditori) continueranno a mungerci.
La vicenda Alitalia è emblematica:

1. I politici hanno mangiato a quattro ganasce poichè i contratti di fornitura sono stati sempre scelti dal governo in carica (l'Alitalia Vi ricordo anche se SPA è gestita di fatto dal Tesoro), risultato: 1 cocacola viene pagata 8 euro al fornitore amico del governo di turno.

2.Gli amministratori sono stati dei passacarte scelti dal governo di turno e pagati milioni di euro l'anno (es. Cimoli)per non decidere niente.

3.Quando finalmente si è deciso di privatizzarla la si regala senza 1 euro di debito agli amici imprenditori mentre i debiti li pagano gli Italiani.
In compenso potranno però parte cipare al banchetto expo di Milano

4.Nel regalo è compreso che nessuno potrà far loro concorrenza per diversi anni (vedasi condizioni CAI per l'acquisto).
I biglietti saranno venduti al prezzo che loro vorranno!!!

5.Il nuova AD di CAi Sabelli fa parte della società DataSErvice di cui fa parte anche l'Enel. Ma guarda che coincidenza anche il commissario straodinario Fantozzi fa parte del Consilglio di Amministrazione dell'Enel.
Cioè il gioco si fa a porte chiuse!!

6. Dopo tutti sti giochetti, la Fede TV fa credere al popolo che gli unici responsabili sono i dipendenti e quando questi (incazzati) cercano di far sapere che non è vero, il popolo italiano felice cosa fa? Se la prende con questi stronzi che da contratto non hanno nè lo straordinario nè le festività.
Però avendo uno stipendio migliore di altri sono automaticamente tutti ladri e fannulloni.

Continuiamo così, facciamoci guerra tra noi mentre loro si spartiscono tutto. Quello che mi prude è che il prossimo ad essere indicato dalla Fede TV come fannullone potrei essere io, e Tu che leggi sei proprio sicuro di poter stare tranquillo?

Peppe F. 15.11.08 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti quelli che sono convinti che rimossa l'Alitalia i prezzi scenderanno: leggete e godete!!
" L’allegato K all’offerta CAI tra le ipotesi chiave alla base del piano assume infatti (a pagina 41) che l’autorità garante della concorrenza del mercato, cioè l’Antitrust diretta da Antonio Catricalà, non faccia «richiesta di riduzione delle frequenze operate» né «di limitazione del livello dei prezzi» dei biglietti. Insomma il piano dà per scontato che l’autorità non muova un dito nonostante, mettendo insieme Alitalia con Air One, la nuova compagnia vada a coprire una quota di mercato rilevante, pari al 56%. Ipotesi di cui la prima versione del piano - il cosiddetto Piano Fenice elaborato da Intesa Sanpaolo - non faceva affatto menzione.

A pagina 85, il vecchio progetto, indicava piuttosto una riduzione del 10% dei passeggeri Linate-Fiumicino per remedies antitrust (75% frequenze) e quanto ai biglietti, indicava una «riduzione del biglietto medio delle rotte spostate da Linate a Malpensa, ridotti in misura pari al 50% del differenziale 2008 tra il biglietto medio da Linate ed il biglietto medio da Malpensa (per le rotte non operate da Linate verrà utilizzata la destinazione più comparabile)». Di tutto questo nel piano definitivo non c’è niente. Mentre, appunto, compare l’assunzione che Catricalà non si faccia sentire. E ciò nonostante il decreto governativo sulla privatizzazione di Alitalia varato lo scorso fine maggio, pur attenuando i poteri dell’authority, le abbia lasciato mano libera per interventi a tutela dei consumatori.

giuseppe f. 15.11.08 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che comprendo pienamente e sono solidale con tutti i lavoratori di Alitalia e con i loro diritti, ma, da semplice utente quale sono, penso che ci sia un'altro aspetto di cui non si è ancora parlato: la situazione tesa e difficile ha semplicemente amplificato i disagi che quotidianamente subiscono i passeggeri, in particolare i passeggeri (clienti) Alitalia soprattutto attraverso lo scalo di Fiumicino.
Infatti, sciopero o non sciopero, ogni volta che c'è un ritardo o una cancellazione di volo il passeggero rimane quasi sempre disinformato o mal informato, sbattuto da un gate all'altro o, peggio, snobbato, anzi "evitato" dal personale di Alitalia o di Aeroporti di Roma che scaricano le responsabilità delle informazioni l'una sull'altra, senza che il passeggero (cliente) riesca a capirci qualcosa. Quindi, se è vero che un'azienda come l'Alitalia-CAI è composta principalmente da "materiale umano", con tutti i propri sacrosanti diritti di lavoratori, è anche vero che il disinteresse o il disimpegno della stragrande maggioranza dei dipendenti nei confronti dei passeggeri (che poi sono quelli che realmente pagano gli stipendi pagando i biglietti!) rende l'Alitalia-CAI e soprattutto l'aeroporto di Fiumicino una soluzione di volo da evitare se si vuol viaggiare serenamente e con la certezza di partire e rientrare quando previsto.
Infatti nella mia quasi ventennale esperienza di passeggero in giro per l'europa per lavoro, dopo aver viaggiato praticamente con quasi tutte le compagnie, posso affermare che l'Alitalia è tra le peggiori compagnie aeree europee, e consiglio a tutti di cercare alternative di volo, ove possibili, per non volare più Alitalia.
E' l'unica arma che abbiamo noi passeggeri (clienti) per far capire che, se non cambiano atteggiamento, non avranno più i nostri soldi, siamo stufi di essere trattati come merce da cargo, che anzi forse riceve più attenzioni di noi passeggeri (esseri umani). Paolo

Paolo Scattolini 14.11.08 22:28| 
 |
Rispondi al commento

solo una cosa nn capisco: perchè in questi giorni alitalia ha annullato un sacco di voli? voglio dire: hanno bisogno di soldi sì o no? se un cittadino italiano vuole dare una mano volando con alitalia, perchè deve attendere 4 ore in aeroporto per poi sentirsi dire "volo annullato"?
qualcuno mi chiarisca questo punto. grazie!

cloe allegra 14.11.08 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Continua lo sciopero bianco dei piloti e degli assistenti di volo di Alitalia. A Fiumicino sono già stati cancellati sessanta voli, tra partenze e arrivi. Lunghe file anche per gli internazionali. Lo sciopero sta provocando forti disagi su tutto il traffico aereo.
--------------------------------------------------
FATE FALLIRE LA COMPAGNIA, E MANDATE A CASA TUTTI. NON MERITANO NULLA. NON HANNO CAPITO O NON VOGLIONO CAPIRE CHE LA "FESTA" E' FINITA MANDATELI AFFANCULO.

danilo g., bordighera Commentatore certificato 14.11.08 17:44| 
 |
Rispondi al commento

CON IL PROFESSOR PRODI TUTTO QUESTO NON SAREBBE ACCADUTO. SALUTI

ivan IV Commentatore certificato 14.11.08 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono uno di quei milioni di idioti dipendenti di aziende private che lavorano e e subiscono imposte sul lavoro pari al 65% (oneri su busta paga lorda ed extra busta paga anticipata dall'azienda).
Se l'Alitalia fosse privata avrebbe chiuso: aerei vecchi, pessimo servizio, alti costi, tanti diritti e tanti posti di comodo.
Invece la mantengo io e quelli come me che pagano le tasse, perchè lo stato non siamo noi e non i politici dipendenti come i loro colleghi dell'Alitalia.
Che tra Alitalia e politici e sindacati ci sia stata la ressa è stata una goduria, adesso tutti a casa, la festa è finita anche per voi, trovatevi un posto vero e capirete che potrete vivere solo se saranno i clienti a scegliervi e non un monopolio statale a mantenervi come la mamma stato come quando eravate piccoli

Marco L., Torino Commentatore certificato 14.11.08 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
Proprio ieri ho sentito questa bella notizia su Alitalia: Tutta l'operazione è riconosciuta fattibili e nella norma dalla UE, eccetto il prestito ponte di 300 milioni di euro. Prestito fatto dallo Stato, quindi considerato aiuto di Stato, quindi illegittimo. Giusto. Adesso l'ALitalia deve restituire i soldi. Ma quale Alitalia? Quella vecchia, le Bad Company, non la CAI. Ma di chi sono le Bad Company? Sono ancora dello Stato, cioè nostre? Se è così e se ho capito bene, ci restituiamo da soli i soldi che abbiamo già prestato, sapendo già (il megalonano) che non era possibile (la UE aveva già manifestato i suoi dubbi in tempi non sospetti) Quindi, lo Stato presta i soldi, la trattativa va avanti, la CAI si becca il meglio, le Bad Company restano a noi ed i 300 milioni li restituiscono le Bad Company. Ma è proprio così? Spiegami Beppe ke vojo capire dove sta l'inghippo!!!!

Antonello Ballerini 13.11.08 18:52| 
 |
Rispondi al commento

I sindacati hanno potentemente contribuito alla demolizione di Alitalia e ora stanno continuando la loro opera. Fermateli !
G.Bruni

Giorgio Bruni 13.11.08 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà totale d incondizionata ai lavoratori in lotta di alitalia.
La loro lotta è la lotta di tutti coloro che si battono contro la riduzione del lavoro a moderna schiavitù
E' la lotta contro i CAI( leggi sciacalli) di ieri , oggi e domani
E' la lotta contro i loro amici politici
E' la lotta per la dignità ed i diritti di tutti.

sergio b., firenze Commentatore certificato 13.11.08 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà totale d incondizionata ai lavoratori in lotta di alitalia.
La loro lotto è la lotta di tutti coloro che si battono contro la riduzione del lavoro a moderna schiavitù
E' la lotta contro i CAI( leggi sciacalli) di ieri , oggi e domani
E' la lotta contro i loro amici politici
E' la lotta per la dignità ed i diritti di tutti.

sergio b., firenze Commentatore certificato 13.11.08 16:09| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETE QUESTA DICHIARAZIONE...E' SURREALE HA HA HA HA
Garante Martone: "Si violano le regole"
Lo sciopero selvaggio è finito da un pezzo, ma negli aeroporti italiani si continuano a registrare ancora forti disagi per i passeggeri tra lunghe code e voli soppressi. Oggi tra Roma e Milano sono già una ventina i voli soppressi. A rallentare il ritorno alla normalità è lo "sciopero bianco" dei piloti che stanno seguendo alla lettera tutte le procedure di volo, causando in questo modo forti ritardi. Durissima la reazione del governo e del Commissario straordinario di Alitalia Fantozzi che ha dato mandato ai legali di procedere contro ignoti per danneggiamenti e turbamenti dell'ordinaria attività. E anche il Garante degli scioperi Martone ha invitato i dissidenti a stoppare le agitazioni, giudicando lo "sciopero bianco" assolutamente "strumentale" e una "violazione delle regole di correttezza".


simone batocco, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.11.08 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Alitalia...ki ha ragione? Ho l'impressione ke si prendano posizioni senza conoscere i fatti (vorrei tanto ke qualcuno parlasse di dati veri e incontestabili, affinkè ognuno possa comprendere, ma si preferisce opinare). Ricordo ke nel 2005 Beppe Grillo parlo di un'Alitalia svenduta ad Air France. In quello spettacolo ad Alitalia vennero dedicati di 2 secondi, il tempo di dire: Alitalia? venduta ad Air France diventerà una low cost. Oggi tutto sembra ruotare attorno a questo problema. Alitalia non è ed era competitiva Ogni viaggiatore sceglie la compagnia ke gli offre il prezzo più basso, perchè per un volo interno il servizio essenziale richiesto è ke si possa andare da A a B e ke si rispettino gli orari. Quindi è chiaro che Alitalia è fuori dal mercato.
La mancata vendita ad Air France? La colpa va distribuita fra Sindacati e Politica, nel caso specifico leggasi Berlusconi, ma analizzando la situazione di allora occorre fare dei distinguo. Berlusconi (allora opposizione) aveva tutto l'interesse di cavalcare l'onda demagogica della compagnia di bandiera, perchè cercava il consenso elettorale, e ciò PURTROPPO è comprensibile (e qui la domanda nasce spontanea... ma che elettorato siamo?). I Sindacati invece hanno tagliato la corda ke li reggeva mentre erano appesi sull'orlo del baratro, e questo non è comprensibile. Gravissime sono poi le modalità di acquisizione dell'Alitalia da parte della CAI. E non tanto per la CAI (in fondo sono degli imprenditori ke hanno visto un'occasione di guadagno) ma x l'atteggiamento del governo ke svende la compagnia assumendo un comportamento ke non è certo quello del Buon Padre di Famiglia. X quanto riguarda i lavoratori Alitalia, sono assolutamente solidale con loro, xkè mi rendo conto di cosa voglia dire xdere il posto di lavoro, la certezza di uno stipendio ke consenta a loro e alle loro famiglie di vivere. Devo xò dire ke occorre anke essere pragmatici è in Alitalia i dipendenti sono troppi e alcuni hanno goduto di troppi privilegi

Santi Coco 13.11.08 12:08| 
 |
Rispondi al commento

TRA I MINATORI E LA TATCHER, HA AVUTO LA MEGLIO QUEST' ULTIMA. E IL NANO E' PEGGIO (IL NANO E' MOLTO PEGGIO ANCHE DI FASSINO...) SALUTI

ivan IV Commentatore certificato 13.11.08 12:04| 
 |
Rispondi al commento

La situazione delle aziende in Italia, specialmente quelle pubbliche è sempre un disastro,
poichè esistono gli amministratori delegati che normalmente non servono per lo sviluppo delle aziende stesse, dato che non interessa loro e non hanno quasi mai competenza. La loro finalità e ingrassare fino a scoppiare, dando pessimi risultati, quasi sempre fallimenti o giù di li per le aziende amministrate, licenziati e pagati a peso d'oro. Questa è una nenia che ormai sanno tutti ma anche ai politici non interessa niente,
poichè anche per loro è un lascia passare a fare ilpropio comodo e percepire più stipendi possibili
senza un vero contributo per la comunità e per i posti che ricoprono. Questa è l'Italia un paese di
falsi e bugiardi ma che nessuno persegue e puo perseguire. E' il paese di chi la più lungo se lo tira, e pedate negli stinchi agli zoppi. La merito-crazia è un miraggio quasi scomodo per coloro che valgono, tanto che molti tagliano la corda e se ne vanno dall'italia e qui rimangono i furbi e i furbetti. Per i nostri giovani non c'è futuro, forse ci sarà se vanno in cina a lavorare, dato che in italia ormai non si fà più niente, si importa tutto.
Merli Giuseppe

giuseppe m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.11.08 11:24| 
 |
Rispondi al commento

CHI HA VISTO LA SETTE - EXIT -IERI SERA, PUO' AVER VISTO IL NOSTRO MINISTRO ROTONDI DARE UNA BELLA PROVA DI DITTATURA E LAVAGGIO DEL CERVELLO CHE IL GOVERNO DA'!!! VOGLIONO LAVARCI IL CERVELLO E FARCI CREDERE CHE LORO SONO I MIGLIORI, MA SONO SOLO MAFIOSI,VENDUTI E SONO TUTTI DESTRA E SINISTRA DELLA CASTA!
CHE SCHIFO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1
HANNO LA FACCIA COME IL CULO!!!!!!!!!!!!!111
NOI VIVIAMO CON MILLE EURO AL MESE E LORO SONO TUTTI DACCORDO A NON LEVARSI MANCO UN CENT!!!!!!!!!!1
BASTARDI, CASTA SCHIFOSA
MA CHI VI VUOLE!????
IO NON VOGLIO FINANZIARVI!!!!11
EPPURE MI OBBLIGATE!
LADRI!!!!
ANDATEVENE CON I RUSSI, COSI' SE NON FATE COSA VOGLIONO LORO VI AVVELENANO CON IL POLONIO!!
NO EH?!?!
GLI ITALIANI SO MEGLIO! STANNO SEMPRE ZITTI!!!
SIAMO PECORE!!!!! PECORE CHE BELANO E MAGNANO I FILI D'ERBA IN SILENZIO!!!
E LORO MAGNANO I PRATI CIOE' I NOSTRI SOLDI!!!!!
CHE NESSUNO GLI VOLEVA DARE, MA SE NE FREGANO, CHI CI SENTE???????????
SE NE FOTTONO!
ANDATE CON I RUSSI VA!!!!!!!!!!!1
VERGOGNOSI, LASCIATE LE FAMIGLIE A CREPARE E VOI INGRASSATE!!!!!!!!!!!!1
VERGOGNATEVI ALMENO UN PO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!11
VERGOGNATEVI!!!!!!!!!!!!!!111
TUTTI SINDACATI, DESTRA FASCITA!!!!
SINISTRA SENZA SPINA DORSALE!!!!!!
VERGOGNATEVI E ATTIVATEVI PER IL PAESE NON PER LE VOSTRE TASCHE!!!!
CASTA SCHIFOSA!!!!
ps: a chi legge (a parte i politici) scusate i termini forti, ma trovo solo quelli per sfogare la mia rabbia! e non sono ne di destra ne di sinistra, sono casalinga e mi trovo tutti i giorni a combattere per quattro lire. ciao a tutti, e vi prego SVEGLIAMOCI!!!!!MANDIAMOLI A CASA TUTTI !!!!!!!!!!!!!!
BASTA STARE ZITTI

ELENA V., orbassano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.11.08 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma i piloti e hostess non hanno nessuna colpa?
Maestri e rettori sul piede di guerra sono assolutamente incolpevoli?
impiegati statali e abitanti di chiaiano sono tutti delle vittime?
tutte vittime?
ma piloti e hostess con le loro 10000 forme sindacali di che si lagnano?
Che si facciano un giro in fabbrica prima di parlare a vanvera di materiale umano.
Lo sapevano che prima o poi qualcuno presentava il conto, il conto è arrivato e adesso devono pagare!
e che dire degli integerrimi impiegati statali che grazie all'intervento dello spirito santo non si ammalano più!
e degli abitanti di chiaiano?
fin che la camorra buttava spazzatura dappertutto andava bene????
tutti in catena di montaggio!!!!
e poi vedrai che piloti e statali vari corrono come lepri al proprio posticcino senza tante storie

franco picco 13.11.08 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei svrivere il mio commento circa l'articolo iniziale su Alitalia. Si parla di effettivi 11400 licenziamenti contro quelli detti dai media. Per me questa gente dovrebbe andare tutta a casa nessuno escluso e pensare che la causa della situazione Alitalia sono si i Sindacati, perchè hanno sempre tutelato dei fannulloni.
L'alitalia è puro "welfare" ed è peggio del peggiore dei ministeri, mandare questa gente a raccogliere del buon e sano "CARTONE" in strada, forse li aiuterebbe a riflettere su perchè una società sia arrivata a questo punto. Gente che ha sempre avuto disprezzo dell'utenza che ha sempre maltrattato e che ha sempre creato disagi e disservizi, possiamo salvarne forse l'1% ma non di più. Volare Alitalia è peggio che andare sulla peggiore low coast e doverne subire il servizio un dramma per l'utenza.
DEVE SOLO FALLIRE, mandare a casa tutta questa marmaglia e poi ricominciare daccapo....forse chi viene dopo avrebbe u pò più di responsabilità.

Agostina Rengo Commentatore in marcia al V2day 13.11.08 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate,
perchè ve la prendete tutti sempre con Berlusconi, quando in questo stesso blog si parla anche degli stipendi di delinquenti di stato che percepiscono emolumenti pari allo stipendio di 254 (mi pare) maestre d'asilo?

Quando tutti sappiamo che Fassino ha una consorte che guadagna più di 20 maestre d'asilo?

Quando tutti gli ignoranti che siedono nel parlamento guadagnano tutti più di 20 maestre d'asilo e, per giunta, hanno tentissime cose gratis?

Quanto un presidente di comitato di Quartiere guadagna a Catania quanto 5 maestre d'asilo?

Quanto certi personaggi senza onore che siedono nel consiglio provinciale di Catania guadagnano quanto 5 maestre d'asilo?
Uno di questi, un acese, svolge esclusivamente la funzione di "culo" di un certo deputato nazionale (che in italia si chiamano "onorevoli": che vergogna!) anche lui acese?
Chiunque può chiedere chi esso sia, e si sentirà dire none e cognone sia del "culo" che del suo padrone onorevole.

Ora, dico io: che c'entra in questo Sivio Berlusconi?
Queste cose ci sono sempre state e sempre ci saranno in Italia, fino a quanto il problema del marciume politico lo si vuol risolvere tenendo fuori l'una o l'altra parte dello schieramento; fino a quando non si vuol prendere atto che questi debosciati ci hanno sempre preso in giro e che, nei loro programmi, è previsto che seguiteranno a farlo anche dopo morti, attraverso i loro figli, comari, mogli, nipoti, eccetera.
E' previsto uno sporco teatro della politica per i prossimi 1000 anni, e cioè fino a quando si continuerà ad addossare tutte le colpe a Silvio berlusconi, e allo stesso tempo gli italiani si ecciteranno a guardare le gambe di stupidotti arcimiliardari (strumenti di potere) che, tirando pedate ad una palla e facendosi chiamare CACA' e O' CACA che in siciliano sono sinonimi di "Vaffanculo", umiliano veramente tutti gli italiani, mentre il Povero Beppe Grillo, col suo Vaffanculo esprime si una potente protesta, ma fintantochè CACA e O'CACA....

Tyrone Power 12.11.08 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve gente.Visto!.Le nostre firme non sono valide!!!.Abbiamo firmato in tanti da riuscire e superare le 500000 firme ma non se ne parla le firme nostre sono invisibili,forse lo siamo anche noi invisibili non vi pare? Non abbiamo capito nulla!!. Noi siamo solo coloro che devono consumare ciò che loro producono,che siano auto, latte,brioche,servizi telefonici,programmi televisivi etc etc tutto a misura di noi italiani.Cazzo.Ma ci pensate che un a marea di gente segue quei programmi tipo grandi fratelli, isole dei famosi,talpe,amici, strani amori e per non parlare di coloro che fanno un tifo sfegatato per la propria squadra del cuore (per quale motivo? è la squadra del cuore ,qualcuno lo ha chiesto loro?).Sommiamo tutte queste persone,le quali difficilmente tranne una flebile percentuale cerca di uscire la testa dal sacco, come si dice daslle mie parti;sono decine di milioni!!!!!!:Allora?? fate un pò voi, ditemi ma chi cazzo deve combattere la casta se tutti noi la teniamo in vita??.Possiamo provare noi poveri illusi a piegarli con il boicottaggio dei loro prodotti,ma chi ci segue se stiamo tutti a occuparci della prossima partita della nostra amata squadra o a quardare il grande fratello di turno?? possiamo sempre provarci a partire da quando? e quanti siamo? iniziamo a contarci da ora!! io sono 1

bottino gaetano 12.11.08 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Completamente daccordo con quanto asserito nel video!

Emiliano R., Arezzo Commentatore certificato 12.11.08 19:59| 
 |
Rispondi al commento

lungo periodo di cassa integrazione... sette anni, o sbaglio?

Uno scivolo d'oro: hanno paura di cercar di ricollocarsi sul mercato, visto che dicono di avere un'elevata professionalità?
Bravi: io dovrò chiedere un finanziamento per poter pagare le tasse!
Non è un paese normale, il nostro.

Tiz. M. 12.11.08 19:26| 
 |
Rispondi al commento

LA FINE DEL MONDO E' VICINA.....
GUARDATEVI INTORNO....LA FINE DEL MONDO E' VICINA!
SIAMO DIVENTATI COME SODOMA E GOMORRA...LA FINE DEL MONDO E' VICINA.
SARA' PURIFICATRICE, DISTRUTTIVA, LEALE, IMPARZIALE, IMPLACABILE.... LA FINE DEL MONDO E' VICINA.
TUTTO E' MARCIO, CORROTTO, SENZA NESSUN SENSO, TUTTO DEVE ESSERE DISTRUTTO, LA FINE DEL MONDO E' VICINA!!
SI TORNERA' AGLI ALBORI DELLA VITA, SI RICOMINCERA' DALL'INIZIO SI SALVERANNO SOLO I GIUSTI, LA FINE DEL MONDO E' VICINA,,,,
I CATTIVI SARANNO STRAZIATI, FALCIATI, BRUCIATI, LA FINE DEL MONDO E' VICINA.
PUTTANE, FROCI, PRETI PEDOFILI, BANCHIERI CORRUTTORI, POLITICI CORROTTI, MAFIOSI E CAMORRISTI, OPUS DEI, MASSONI, SINDACALISTI VENDUTI, SETTE RELIGIOSE VARIE....LA FINE DEL MONDO E' VICINA.
COLPIRA' PRIMA VOI E SOLO DOPO ANCHE NOI.
LA FINE DEL MONDO E' VICINA....
ADESSO SONO STUFO DI VOI, ORA PENSERO' SOLO AI MIEI CARI PERCHE' LA FINE DEL MONDO E' VICINA......

angelo folle 12.11.08 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Ferrando e Di Pietro andate a rompere i coglioni altrove, e non a formentare la cosa all'Alitalia.
Cosa sperate di prendere voti?

danilo g., bordighera Commentatore certificato 12.11.08 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Vi supplico, Ve lo chiedo in ginocchio, Vi prego quando guardate RETE 4, ITALIA 1, CANALE 5,
pensate che state facendo un favore a berlusconi

Vi supplico, Ve lo chiedo in ginocchio, Vi prego quando guardate RETE 4, ITALIA 1, CANALE 5,
pensate che state facendo un favore a berlusconi


Vi supplico, Ve lo chiedo in ginocchio, Vi prego quando guardate RETE 4, ITALIA 1, CANALE 5,
pensate che state facendo un favore a berlusconi


Vi supplico, Ve lo chiedo in ginocchio, Vi prego quando guardate RETE 4, ITALIA 1, CANALE 5,
pensate che state facendo un favore a berlusconi


Vi supplico, Ve lo chiedo in ginocchio, Vi prego quando guardate RETE 4, ITALIA 1, CANALE 5,
pensate che state facendo un favore a berlusconi

giovanni ., Roma Commentatore certificato 12.11.08 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro in magistratura. Dal 15 di questo mese non avremo più il servizio di stenotipia per le udienze. Questo rallenterà ulteriormente i processi, ovviamente soprattutto quelli penali. Quindi: organico magistrati e amministrativi ridotto all'osso, niente stenotipia e campagna stampa denigratoria, con prospettive per chi ha diritto di avere giustizia davvero grigie. Nessuno dice niente e intanto si sta finendo di annullare un potere dello stato, come fa comodo a troppi...

Marco Contu 12.11.08 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non dimenticare mai che quando guardi RETE 4, CANALE CINQUE, ITALIA UNO, fai un favore a berlusconi.

Non dimenticare mai che quando guardi RETE 4, CANALE CINQUE, ITALIA UNO, fai un favore a berlusconi.


Non dimenticare mai che quando guardi RETE 4, CANALE CINQUE, ITALIA UNO, fai un favore a berlusconi.


Non dimenticare mai che quando guardi RETE 4, CANALE CINQUE, ITALIA UNO, fai un favore a berlusconi.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 12.11.08 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento che questa accozzaglia di farabutti con a capo il Nano dei Nani annulli i referendum proposto da Grillo,che tratti i lavoratori di Alitalia come merde,che dia addosso agli studenti,che affami i pensionati e cosi via.Quando non ci sarà piu oscurita della mezzanotte,vuol dire che sara arrivato il momento del ' dagli all'untore'.Io me ne devo mangiare uno qualsiasi,a crudo.Animo popolo,la meta è piu vicina di quanto si pensi.

Danilo M., Trapani Commentatore certificato 12.11.08 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Alitalia è una vacca cui hanno munto fino a fare uscire il sangue...CAi è una merda , il governo è una merda e molti lavoratori Alitalia sono una merda...infatti una cosa che molti non sanno è che in Alitalia sono stati assunti,nel corso degli anni,un sacco di lavoratori inutili,che non fanno un cazzo tutto il giorno...io queste cose le ho viste lì dentro...poi i piloti dicono verità a mezza bocca e non parlano di tutti i privilegi che hanno ( ho visto buste paga gonfie di denaro ma di più non dico)....l'unica cosa buona da fare era farle fallire molto tempo in modo che la gente perdesse i privilegi e riaprire il giorno dopo con un altro nome magari con : Alimortaccitua... in svizzera l'hanno fatto e la compagnia si è salvata...diciamo le cose come stanno qua l'unica gete che se la prenderà nel culo sono i pochi che lavorano e che magari soo entrati dentro senza le spinte...questa è la verità...no i piloti cazzo

lorenzo santan 12.11.08 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Uhm...

Mi rivolgo a voi che guadagnate meno di 1000 Euro al mese; siete veramente interessati a:

-Aerei in generale e Alitalia in particolare
-Finanza nei vari suoi aspetti
-Leggi economiche varie
-Vita di Berlusconi
-Isola dei famosi
etc... etc... etc...

Beh, sappiate che a loro....

DI VOI NON GLIENE FREGA UNA CAZZO!

Giovanni Battista Dini, Lucca Commentatore certificato 12.11.08 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei far presente a tutti questa pagina che ho ricercato con google cercando commenti su Beppe Grillo: www.wire-g.com


Grazie Beppe per esserti seduto con noi, dalla parte del torto, meglio tardi che mai!
Ora abbiamo contro "solamente" la propaganda di stato, gli apparati piduisti e ovviamente l'opinione pubblica deviata, hanno distrutto Alitalia e si apprestano a distruggere l'Italia.

Uno degli 11.400

Ninni Com.te Durruti 12.11.08 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti i populisti anti-Piloti che insistono sulla questione "alberghi di lusso" ed "auto blu con conducente" (piu' spesso un pulmino 8 posti).

Immagino nel Vostro lavoro abbiate anche Voi la responsabilita' di condurre un mezzo del valore di alcuni milioni di Euro, con cui trasportate alcune centinaia di vite al giorno, vero?

Una considerazione.

Dopo una giornata in volo tra 3 o 4 aeroporti nazionali ed europei, o 9 ore di volo attraverso l'Atlantico, magari con un po' di maltempo qua' e la', andate a dormire in un bel 3 stelle: pareti di cartapesta, cimici nel letto, il vicino che "fornica" tutta notte... non chiudete occhio. L'indomani cosa fate? Vi date malati? Cioe' cancellate il "meeting" oppure non andate in ufficio.

Ma il Pilota cosa fa? Si dichiara "inabile" e lascia a terra tutti i passeggeri? Oppure consigliate che vada in volo stanco con il rischio che commetta errori fatali?

Allora, una preghiera: collegate il cervello prima di scrivere; imparate a pensare con la Vostra testa (Grillo dovrebbe averVi insegnato almeno questo).

Non Vi ostinate a credere ciecamente tutto quello che Vi viene passato da TV, giornali e riviste.

Siate Uomini, non quaquaraqua'.

G.Paolo C., Perth - Australia Commentatore certificato 12.11.08 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo 3 mesi e l'Italia fa Boooom come Alitalia, ci saranno molti nuovi mendicanti e disperati a caccia di sopravvivenza, vi chiedo solo di riflettere, potresti essere uno di loro, potresti aver bisogno degli altri anche tu, questo non lo sai ancora. PRIMA DI AGIRE PENSA ..E SE FOSSE VERAMENTE COSì? come faresti a tirare a campare se tutti ti sbatterebbero la porta in faccia? Alitalia è solo l'inizio, il tempo è agli sgoccioli, se dobbiamo far fronte alla nuova minaccia (ARRIVERÀ ECCOME SE ARRIVERÀ), ricordati che se perdi anche tu il posto di lavoro o la tua attività barcollerà anche tu potrai vivere l'inferno che starà preparandosi per il 2009. il paese Scenderà tutto in piazza, le Banche falliranno e i risparmi spariranno, le aziende sono in coda di fallimento dal 2003 come mai nella storia dei nostri tempi, Obhama non potrà fare nulla visto che ha già 1000 cazzi da sfatare ..ci rimane solo la solidarietà, la fratellanza e quel senso di appartenenza Italiana che dubito ancora ci sia un po di patriottismo fra di noi, insomma dai da mangiare a chi a fame se ne hai ..la fame fa brutti scherzi e la delinquenza potrà dilagare ovunque, attenzione anche alle forme dio cannibalismo, potrebbe essere un espediente per non morire di fame ..molti vagheranno e la paura si diffonderà per quelli che ancora avranno, non sono un indovino, è solo il percorso possibile di ogni critica situazione e ciò sarà se il popolo non aiuterà il popolo ..per chi è a conoscenza di scenari di guerra e rivoluzioni già ha capito a cosa mi riferisco ..Berlusconi, Fini, Napolitano ecc.. guadagnano milioni, non fanno il bene per l'Italia, cerchiamo di unire quel che è rimasto e organizziamoci ancora adesso che possiamo, non avremo + corrente elettrica perchè siamo un popolo povero e vecchio, i soldi non basteranno a dare una fornitura per tutti e saremo al buio più pesto anche per via della comunicazione grazie a questo blog, non crediate che io dica cazzate, i presupposti del recesso, sono passati

Francesco Maffezzoli Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il peggior nemico degli italiani è la sua classe politica,non la destra,non la sinistra ,ma un insieme di gente che si spartisce il potere da oltre mezzo secolo.
Basta prendersela con Berlusconi,egli è la pustola che evidenzia una malattia che è nostra ,del popolo italiano che non sa,non decide,delega continuamente ai soliti pur sapendo che sono corrotti e furbi.Se cosi non fosse i napoletani si sarebbero rivoltati a Bassolino e compagni,ma loro non vedono e non sentono,la magistratura avrebbe perseguito chi vuole usare la bandiera come carta igienica e chi ha prodotto questa società egoista ed ignorante.Povera italia ,poveri stupidi che hanno creduto fossimo un solo popolo ed avessimo gli stessi ideali.

Adamo Mario 12.11.08 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi un pilota/dipendete Alitalia andrebbe preso a calci nel culo. Tutti i giorni, ogni giorno.

Male fa Grillo a dare voce a questa categoria, solo e soltanto per parlare male di un governo di destrasinistra. Si tratta di una dietrologia inutile e dannosa a meno che non sia VOLUTAMENTE pilotata.

Beppe, i cittadini senza lavoro GRIDANOVERGOGNA. Darebbero mille lire per essere al posto di un lavoratore di Alitalia.

Franco Carra Commentatore certificato 12.11.08 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma il paladino del liberismo svende ai suoi amici i pezzi migliori dell'argenteria,(bisognerebbe dire oreficeria, visto tutti i soldi che ci hanno buttato dentro), poi sigilla i voli interni, ma si dimentica di far assumere chi pilota gli aerei, come al solito per la legge del liberismo, progettano di metterci solo chi è consenziente e chiude tutto in un patto di ferro con i briganti della finanza e degli affari.
Ma come se sono così liberisti perché non lasciano liberi i poveri passeggeri di andarsi a prendere il velivolo che più gli piace?
E no altrimenti i nostri restano senza lavoro, già perché così stanno lavorando?
Bella l'idea di ammettere alla gara solo quelli che la pensano come lui, anche a costo di far pagare a tutti(anche quelli che non hanno mai preso l'aereo) la differenza dei debiti (anche i 300mml del prestito).
Così sono buoni tutti di fare affari, ma allora cosa c'entra l'amor di patria e di bandiera, ammesso che prima non ci si pulisca...gli stivali.
Ciao Beppe e poi dicono che c'è la crisi, ma noi non ce ne siamo accorti perché stavamo come prima.

dr.bauli 12.11.08 15:01| 
 |
Rispondi al commento

ALITALIA
il grande mistero è:
se dobbiamo pagare i debiti e vendere la "parte
buona" per un pezzo di pane perchè non ce la compriamo noi?
NOI STATO. dal momento che dobbiamo pagare almeno paghiamo per trovarci qualcosa e non al solo beneficio degli amici degli amici.
MI CHIEDO?
perchè nessuno ci ha pensato?
possibile che la mia intelligenza sia unica sul territorio italiano?
MI RICHIEDO?
non sarà che veniamo (noi poveri italiani) pilotati anche da Beppe per continuare a parlare e non trovare soluzioni.
QUALCUNO POTREBBE SPIEGARMI COSA SUCCEDE???????

Fior di Loto 12.11.08 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo inserirete stavolta il commento?! Sper di sì anche perché non voglio scrivere la solita litania di insulti, maledizioni, ecc. che non solo non cambiano la realtà ma stimolano rabbia, energia negativa. Invece ce la dobbiamo conservare tutta, la nostra energia, per agire CONCRETAMENTE, ognuno nel suo grande piccolo. Dobbiamo renderci conto che siamo NOI ad avere il coltello dalla parte del manico. Come? con il nostro potere d'acquisto. Possiamo colpire al cuore, cioè sul piano economico. Ho letto gà un commento propositivo in questo senso che esorta Beppe a pubblicare le liste di tutte le strutture commerciali,di qualunque settore economico di proprietà, partecipate, gestite, ecc. da berlusconi&le (Bad)companies a lui collegate.
Non compriamo più giornali, c'è la rete per informarsi e non si sprecano tonnellate di carta
Non guardiamo più la TV (io lo faccio, non ho più la tv). Immaginate migliaia, milioni di telespettatori in meno l'effetto che hanno sugli sponsor? e quindi su Mediaset? anche la Rai comunque non si salva finché continua a mandare in onda gente come vespa.....
Non compriamo più prodotti di marca
Non andiamo nei loro supermercati, rivolgiamoci al commercio equo e solidale e facciamo del bene anche ai paesi terzi
Non usiamo troppo l'automobile, quindi meno soldi alle compagnie petrolifere
Non stipuliamo assicurazioni con le sue compagnie
...ecc.
Beppe, davvero, comincia a pubblicare un elenco di marche, supermarket, strutture commerciali varie che danno la linfa economica a questo manipolo di delinquenti.
Allearsi contro di loro sul fronte economico, questa è una delle azioni da portare avanti.

Sabrina L., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe vorrei che che ci raccontassi qualcosa suldecreto "ammazza blog" che e' stato o sara' discusso in parlamento, un disegno di legge fatto dal precedente governo e ora rispolverato da questo qui, in Birmania un blogger si e' preso 20 anni,in Malesia un'altro blogger e' stato scarcerato pochio giorni fa su pressione dei gruppi dei civil right, perche' sul tuo blog non c'e' nessuna solidarieta' per loro e per gli altri blogger perseguiti nel mondo? tu giustamente dici che dalla carta stampata l'informazione sta lentamente passando sulla rete, bene, ma le conseguenze? sai a quali leggi e sottoposta la carta stampata? pensi che non verra' fatto lo stesso sulla rete, sui blog appunto e quant'altro?tra l'altro io sono stato in Birmania e li non si devono esibire i documenti come da noi per entrare in un internet cafe'!!!in nessun paese al mondo succede questo, ovvero siamo gia' avanti a tutti..quanto credi ci metteranno a fare una legge sui blog? e il primo obbiettivo sei tu, anzi sono quei 1500 commenti giornalieri che ricevi, sai gia' quindi quale sara' il prossimo referendum abrogativo che si dovra' promuovere?
ancora in merito a niki, perche' il silenzio? perche' non dire piu' niente sulla truffa degli 899? un ragazzo e' stato probabilmente ammazzato perche' non parlasse, perche' voleva parlare, e i milioni di euro truffati con gli 899? so che ci sono tante cose di cui parlare pero' visto che si incomincia un discorso..lasciarlo li in aria poi non e' bello

rose rose 12.11.08 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Bravi ... difendiamo l' italianità della nostra compagnia di bandiera..... ma bravi belle parole senza senso ..... 100 anzi 1000 air france Il problema che oggi anche i sindacati non stanno più dalla parte dei lavoratori ma si alleano con il potere per poter gestire il potere.... che schifo .... che schifo E fra poco sarà il turno delle ferrovie.... arrivano montezemolo e soci ...largo arrivano i furbi

Francesco D. Commentatore certificato 12.11.08 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.

Senza voler sollevare politici e governo dalle loro responsabilità riguardo
alla gestione di Alitalia voglio però ricordare che elemnti degli stessi
sindacati che ora protestano, minacciano e attuano scioperi facevano parte
del C.d.A. di Alitalia stessa. Questo vuol dire che se non sono la
principale causa del male, ne fanno comunque parte e sarebbe opportuno che
si prendessero le loro responsabilità andando a spiegare ai loro soci che
hanno fatto in tutti questi anni all'interno del C.d.A. per evitare il
fallimento della compagnia.
Detto questo ho fatto un paio di conti sul numero di posti di lavoro che il
CAI assicura di voler mantenere... ebbene secondo i dati sopra citati il
52.5% dei lavoratori manterrà il loro posto di lavoro. Ora è pur vero che
che non è una grande percentuale ma il paragone con la realtà della zona in
cui vivo (Torino) mi viene spontaneo, anche in virtù di quanto scritto
qualche giorno fa nel post "Il forzuto di Arcore". Mi si permetta di fare
un piccolo elenco: Bertone, Motorola, Michelin(Settimo) Olivetti(Agliè) e
altre piccole e medie aziende della zona tutte con la percentuale di posti
garantiti pari allo 0.0%!!! Tutti a casa!!! Posso assicurare che il numero
di questi lavoratori è molto maggiore degli 11.400 licenziamenti di
Alitalia... i lavoratori di queste aziende non possono neppure
scioperare... e se anche lo facessero nessuno se ne accorge (che disagio si
crea se la Bertone non lavora?)... e se non si crea disagio agli altri
nessuno conosce la situazione... in conclusione Alitalia è ancora una delle
aziende italiane più fortunate perchè può rompere i coglioni... perchè ha
qualcuno (anche se incapace) che cerca di mettere assieme i pezzi...
perchè si ha 1 possibilità su 2 di mantenere il posto... le altre aziende
sono fallite e morte nel silenzio... e spesso non se ne è neppure data
notizia... senza considerare che le opportunità di nuovo impiego tra un
pilota e un operaio metalmeccanico sono molto diverse...

Pier D., Torino Commentatore certificato 12.11.08 13:57| 
 |
Rispondi al commento

MI è PIACIUTO MOLTO IL VIDEO, DELL'IDIFFERENZA DI OBAMA CUANDO PALAVA BERLUSCONI IN UNA CONFEREZA

IO BATTO SEMPRE SU BERLUSCONI,è PERCHè LO RITENGO IL MALE ASSOLUTO PER LUMANITA (NON STO QUI'AD ELENCARE TUTTE LE SUE NEFADEZZE CI VOREBBE UN MESE)

NON MUORE MAI LUI,(IL NANO ) LE BRAVE PERSONE CI LASCINO, E LUI CONTINUA A SPACCARCI LE PALLE (PORTA PURE JELLA)

QUESTA MERDA CONTINUA AD AMMORBARE L'ARIA CHE RESPIRANO I BAMBINI

CONTINUATE A PUBLICARE TUTTO CIO' CHE PUO' FARE MALE AL NANO, FERETE FELICI MILIONI DI PERSONE' GOFFREDO

marttucci goffredo 12.11.08 13:07| 
 |
Rispondi al commento

LE PAROLE NON CI AIUTANO

Ormai è chiaro a tutti che continuare a manifestare la nostra insoddisfazione non basta. BISOGNA AGIRE

Già qualcuno ha scritto di boicottare i prodotti degli industriali marci e politicizzati, compresi quelli del nano e mi trova daccordo.

Proviamo a toccare le loro tasche mettendoli in crisi o almeno far capire che la forza dell'informatica non è virtuale ma molto vera ed efficace.

Sig. Beppe ci aiuti a boicottarli mettendo in rete l'elenco dei prodotti da non acquistare.

Grazie di cuore Sig. Beppe per tutte gli approfondimenti che hanno reso possibile conoscere la verità su tanti avvenimenti, altrimenti avremmo solo la menzogna dei mass media, giornalisti collusi ecc.

GRAZIE BEPPE

francesco mare, torino Commentatore certificato 12.11.08 12:52| 
 |
Rispondi al commento

E' allucinante!Non è possibile conoscere le posizioni dei sindacati in lotta solo guardando il blog. I nostri Media oscurano qualsiasi fonte di confronto delle idee. A perte pochissime isole felici(vedi Report ovviamente diventato troppo costoso e qualche timida trasmissione radiofonica)
i nostri telegiornali (compresa Rai 3) non da' nessuna voce a chi dissente o al massimo li considera gli scioperanti traditori della patria. La stessa cosa e' successa con la famosa rissa tra studenti in piazza Navona. Disinformare è la parola d'ordine,e poi provocare, distorcere la realtà per poter far digerire soluzioni sempre più autoritarie e violente spacciandole come urgenti e necessarie. LO CHIEDONO GLI ITALIANI altra frase magica che ricorre in tutti i nostri quotidiani. Sono gli italiani a non volere lo sciopero dei Piloti, sono sempre gli italiani che
vogliono i soldati per le strade,magari dopo aver visto quel VERGOGNOSO REPORTAGE di Emilio Fede su Venezia di Notte (ve lo consiglio vivamente).
informazione......vaffan'culo..... te lo chiede un'italiana.

SARA V., VENEZIA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente i problemi dei lavoratori di Alitalia sono importanti.E non posso neanche immaginare i problemi di quelli che verranno licenziati.
Faccio solo notare che se l'Alitalia fosse stata un'azienda privata avrebbe già chiuso da un pezzo e tutti sarebbero a casa...o forse essendo privata non avrebbe assunto 11000 òavoratori in esubero e con pretese troppo alte.

umberto Testa 12.11.08 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno,per salvarsi la faccia dalle promesse fatte,deve comunque consegnare l'Alitalia alla CAI,anche svendendola;compresi i 300 milioni che lo Stato ha già versato.

Giuseppe V. Commentatore certificato 12.11.08 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel marasma in cui versa Alitalia, sindacati, piloti, hostess, netturbini, pagliacci e altro la mia domanda continua ad essere una e una soltanto:

al cospetto di una prospettiva di fallimento è giusto e corretto sciperare? L'altra parte dell'Italia, quella che perde il posto di lavoro nelle aziende private, quella che subisce una revisione di organigramma per cui tagli e frattaglie e per la quale i sindacati se ne strafottono completamente cosa dovrebbe fare? Cosa dovrebbe dire? Vedete per caso tale Epifani, e compagnia cantante che si prodigano di lottare per salvaguardare anche quei posti di lavoro? VERGOGNATEVI.

Franco Carra Commentatore certificato 12.11.08 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutto bloccato?

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 11:15| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè mi è stato censurato un post che chiedeva spiegazioni solo sulle fir-me e sul re-fe-re-n-du-m?

italiano CENSURATO, Bologna Commentatore certificato 12.11.08 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ce sta' er post novo,quello mattutino co' e notizzie bone...

er fruttarolo Commentatore certificato 12.11.08 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al quesito della buonanotte: che ci fa Lula in Italia solo gieseppe mi ha risposto ma secondo me il vero motivo sta in un "accordo" abbastanza "strano"...

http://www.informazione.it/a/149daafa-0e9b-4291-8551-0dfe7e955007/1def45a6-6229-4fbd-8cdf-735642259210/Italia-Brasile-La-Russa-vede-Jobim-siglato-accordo-cooperazione?v

luca m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che riuscire a farsi prendere per il culo dalle tv quando ti appartengono per 3/4, vuol dire che ci hai proprio messo tanto del tuo...

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 12.11.08 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace moltissimo per le famiglie, ma ...
se penso che pochi mesi fa Spinetta prometteva un´atterraggio soft ad un´apparecchio guasto, ed i sindacati di categoria (notoriamente vicini ad AN) hanno preferito far bordone a chi voleva far cadere il governo Prodi,aspettando poi di ricevere ancora l´"aiutino" di Stato , sforzo di cui in questa interessante conversazione non viene vergognosamente fatto cenno, beh!...
La bicicletta ve la siete scelta voi ,
ora p-e-d-a-l-ar-e

paolo moretti, roma Commentatore certificato 12.11.08 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto riguarda le firme, in questo momento ci sono solo supposizioni!
.
Un momento di pazienza e non agitarsi, si potrebbe fare il "gioco del nemico"
.
Walter N.

walter n., udine Commentatore certificato 12.11.08 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Ecco chi è veramente il nostro attuale presidente del Consiglio.

Oops, Berlusconi did it again
http://it.youtube.com/watch?v=We65dJp8Kf4

Oops, Berlusconi did it again
http://it.youtube.com/watch?v=We65dJp8Kf4

Oops, Berlusconi did it again
http://it.youtube.com/watch?v=We65dJp8Kf4

nuova speranza Commentatore certificato 12.11.08 10:36| 
 |
Rispondi al commento

LA PORCATA ALITALIA REALIZZATA DA BAGONGHI

HA DIMENSIONI PLANETARIE

.

I DANNI LI DEVONO PAGARE GLI ISCRITTI AL PDL

PARTITO DEI LADRI

.

cimbro mancino Commentatore certificato 12.11.08 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDARE IN 2 MILIONI A ROMA, per occupare la cassazione e protestare per i 3 referndum RUBATI SENZA AUTORIZZAZIONE

SIGNIFICA:

INSURREZIONE

CONTRO

I

POTERI

DELLO

STATO!!!


ED È UN DOVERE DEL CITTADINO QUANDO LO STATO È DIVENTATO UNA TIRANNIA E LE ISTITUZIONI NON RISPETTANO LA COSTITUZIONE!

CHI È D'ACCORDO È UN PATRIOTTA E CITTADINO, OLTRE CHE UOMO LIBERO.

CHI NON È D'ACCORDO È UN SERVO.

LE COSE SONO SEMPLICI.

CHI VI DICE CHE SONO COMPLESSE APPARTIENE AD UNA DI QUESTE 2 CATEGORIE:

1) NON HA CAPITO LUI
2) VUOLE CHE NON CAPIATE VOI

Ve lo ripeto: le cose sono semplici...
fACCIAMOLO! Il solo fatto di averlo scritto e diffuso mi identifica come un "organizzatore" del reato.

Basta come esposizione?

FABIO CASTELLUCCI

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 10:33| 
 |
Rispondi al commento

LA SITUZIONE SICURAMENTE NON E' ROSEA MA TUTTI DOVREBBERO FARE UN'ESAME DI COSCIENZA COMPRESI I PILOTI.
PER ESEMPIO SECONDO ME E' SCANDALOSO CHE ALITALIA ABBIA PIU' O MENO LO STESSO TRAFFICO PASSEGGIERI DI LUFTHANSA PERO' HA IL TRIPLO DEI DIPENDENTI.
NESSUNO DEI SINDACATI HA MAI DIFESO IL LAVORO DEI DIPENDENTI ONESTI CHIEDENDO IL LICENZIAMENTO DEI DISONESTI, VEDI CASO DEI FURTI BAGAGLI........ ANZI LI HANNO DIFESI.
ADESSO SIAMO ARRIVATI AD UN PUNTO MORTO DOVE BISOGNA RIDIMENSIONARE TUTTO L'APPARATO, COMPRESO QUELLO DEI DIRIGENTI.
MI CHIEDO COME MAI I PILOTI NON SI SONO MAI LAMENTATI DI ESSERE IN SOVRANUMERO??
OGNIUNO SI FA SEMPRE GLI AFFARI PROPRI E ALLA FINE SI FINISCE COSI'.
CONOSCO PERSONALMENTE PERSONE CHE LAVORANO ALL'AEROPORTO DI TRIESTE CHE EFFETTIVAMENTE SI TROVA A RONCHI DEI LEGIONARI E DISTA CIRCA 25 KM DA TRIESTE.
MI RACCONTANO COSE INDECENTI ATTORNO AD ALITALIA.
PER ESEMPIO ESISTE UNA PERSONA ASSUNTA SOLAMENTE PER L'ACQUISTO DELLA CANCELLERIA....... 1600 EURO AL MESE PER NON FARE NIENTE..... E PURE SI
LAMENTANO DITE VOI...... CERTO CHE SI LAMENTANO.
I PILOTI CHE ARRIVANO A FINE GIORNATA NON VANNO A DORMINRE NEGLI ALBERGI 3 STELLE DELLA ZONA MA PRETENDONO I 5 STELLE CHE SI TROVANO SOLO A TRIESTE,QUINDI OLTRE A COSTARCI MOLTO DI PIU' SERVE UN MEZZO PER TRASPORTARLI E UN AUTISTA A LORO DISPOSIZIONE.
MA VI RENDETE CONTO????
E ADESSO HANNO IL CORAGGIO DI LAMENTARSI??
IO POSSO SOLO DIRE CHE SICURAMENTE IN OGNI SETTORE DELL'ALITALIA CI SARANNO RAMI DA TAGLIARE MA CHE ABBIANO IL BUON GIUSTO DI NON FARE LE VITTIME VISTO E CONSIDERATO CHE FINO A POCO TEMPO FA HANNO FATTO LE SANGUISUGE SENZA ILMINIMO RIMORSO.

FRANCESCO C., CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 10:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

1)

Le autorità svizzere riaprono il caso con una lettera alla Procura di
Milano
La famiglia: "Il nostro patrimonio si trova per lo più in Italia ed è in
regola"
Nel mirino dei pm e del Fisco
17 conti "segreti" di Marcegaglia
Intestati a Steno, Emma e Antonio. Il gruppo: tutto regolare
di EMILIO RANDACIO e WALTER GALBIATI
(Embedded image moved to file: pic18467.jpg)Nel mirino dei pm e del Fisco
17 conti "segreti" di Marcegaglia

Da sinistra Steno Marcegaglia (fondatore del gruppo mantovano) con i figli
Emma, presidente di Confindustria e Antonio

MILANO - Diciassette conti congelati, da "porre in collegamento con le
dichiarazioni rese da Marcegaglia Antonio". È il Ministero pubblico della
Confederazione elvetica, con una missiva spedita la scorsa settimana
all'ufficio del procuratore aggiunto di Milano, Francesco Greco, a rialzare
il sipario sui conti esteri della famiglia Marcegaglia. Una parte dei quali
- quattro per la precisione - erano già stati scandagliati durante
l'inchiesta Enipower, una storia di tangenti pagate per accaparrarsi
commesse milionarie e che ha visto tra i numerosi protagonisti anche il
rampollo della famiglia industriale mantovana. A marzo 2008 il figlio del
fondatore del colosso dell'acciaio ha patteggiato una pena (sospesa) di 11
mesi per corruzione. E ha pagato oltre 6 milioni di euro.

Gli inquirenti svizzeri vogliono ora capire cosa fare di quei rapporti
bancari, conti da paperoni intestati anche a Steno ed Emma Marcegaglia -
presidente di Confindustria - gestiti da Antonio, e finiti nel frattempo
sotto la lente dell'Agenzia delle Entrate di Mantova per verificare
eventuali reati fiscali. Ma di che conti si tratta?

(continua nei sottocommenti)

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----------- PER DISTRARCI UN PO' -----------------

Saddam Hussein si trova al cospetto di Dio e gli chiede come sarà l'Iraq fra quattro anni e Dio risponde:
Sarà completamente rasa al suono dalle bombe americane!
Saddam si accascia a terra e piange.

Bush chede a Dio come sarà l'america fra quattro anni e dio gli risponde:
Sarà tutta contaminata dalle armi chimiche dei terroristi.
Bush si accascia a terra e piange.

Berlusconi chiede a Dio come sarà l'Italia fra quattro anni.
Dio si accascia a terra e piange disperatamente!!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

""""FACCIAMO CONTENTO IL DESANI!!

Mettiamo assieme Forza Nuova e il PRC di Ferrero.
E dopo li mandiamo al governo.

Con l'appoggio esterno di La Destra di Storace e dei Comunisti Italiani di Diliberto......"""""


Scusa Ravè....perchè vuoi fà sto fritto misto????

Per non risolvere i problemi è sufficiente lo Gnomo.....

Redpartisan saluto solol'ultrafessoblumutandaèpiùprevedibiledite.....

maurizio spina Commentatore certificato 12.11.08 10:27| 
 |
Rispondi al commento

per me le schede del v-day sono state manipolate,
sono capaci di tutto.
il nome del presidente carnevale dice tutto,ma vi rendete conto oramai siamo in pieno regime.

massimiliano ., carrara Commentatore certificato 12.11.08 10:25| 
 |
Rispondi al commento

@ Ravera M.

Non mi pare di aver mai letto una tua opinione contro.
Ricordo, però di averti letto spesso attaccare chi lo dileggia.

Mi fai capire cosa ha fatto o sta facendo di buono?

Io mi sforzo di trovare qualcosa, ma non ci riesco.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CHIESA DOVREBBE PENSARE SOLAMENTE A SALVARE L'ANIMA PER CHI CI CREDE,
NON ROMPERE I COGLIONI A QUELLI CHE LA PENSANO DIVERSAMENTE

PER ME POTREBBERO SCOMPARIRE TUTTI IN QUESTO ISTANTE, DIO ESISTEREBBE COMUNQUE PER I CREDENTI

LASCIATELA MORIRE IN PACE, COME AVREBBE VOLUTO, QUELLA POVERA RAGAZZA

roby c Commentatore certificato 12.11.08 10:20| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

CASO ENGLARO !

LA CHIESA NON PUO' ACCETTARE LA SCIENZA PER TENERE IN VITA ARTIFICIALMENTE LA POVERA RAGAZZA E POI NEGARE LA STESSA SCIENZA CHE RICERCA SULLE STAMINALI, INTERVIENE CONTRO L'ABORTO TERAPEUTICO, SALVA LA VITA CON I TRAPIANTI.

LA CHIESA, COMUNQUE RIFERIMENTO POSITIVO DELLA NOSTRA SOCIETA', DEVE ACCETTARE L'EVOLUZIONE ANCHE DELLA SCIENZA UMANA ED ACCETTARLA COME UN PROCESSO VOLUTO O CONCESSO DA DIO STESSO.

QUELLE CHE VANNO NEGATE E COMBATTUTE, SONO LE VERGOGNOSE FORME DI COMMERCIO DELLA SALUTE, NON LE SCOPERTA CHE AIUTANO L'UOMO A SOPRAVVIVERE !

alessandro S., SELARGIUS Commentatore certificato 12.11.08 10:17| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - "Basta con questa tv che mi dileggia solo. Anche lì c'è la mano dell'opposizione. La verità è che la sinistra vuole quattro anni e mezzo di campagna elettorale. Polemizzano solo, soffiano sulla protesta. Lo stanno facendo pure con l'Alitalia. Mi insultano infischiandosene degli interessi del Paese". Silvio Berlusconi si sfoga. Punta l'indice contro il centrosinistra. Reo di provocare un clima di ostilità nei suoi confronti . Ma se la prende soprattutto con i giornali e le televisioni. Che, a suo giudizio, si esercitano in un "continuo e insopportabile dileggio". Su tutti i canali, in prima serata, ogni giorno.


===================================

E' un "complottaro", non c'è nulla da fare, non rinsavirà mai.........è senza speranze!!!!!

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI UOMINI SONO QUESTO: CYRANO

Venite gente vuota, facciamola finita,
voi preti che vendete a tutti un' altra vita;
se c'e', come voi dite, un Dio nell' infinito,
guardatevi nel cuore, l'avete già tradito

Venite pure avanti, voi con il naso corto,
signori imbellettati, io più non vi sopporto,
infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio
perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Venite pure avanti poeti sgangherati,
inutili cantanti di giorni sciagurati,
buffoni che campate di versi senza forza
avrete soldi e gloria, ma non avete scorza;
godetevi il successo, godete finché dura,
che il pubblico é ammaestrato e non vi fa paura
e andate chissà dove per non pagar le tasse
col ghigno e l'ignoranza dei primi della classe.

...

Facciamola finita, venite tutti avanti
nuovi protagonisti, politici rampanti,
venite portaborse, ruffiani e mezze calze,
feroci conduttori di trasmissioni false
che avete spesso fatto del qualunquismo un arte,
coraggio liberisti, buttate giù le carte
tanto ci sarà sempre chi pagherà le spese
in questo benedetto, assurdo bel paese.

Non me ne frega niente se anch'io sono sbagliato,
spiacere è il mio piacere, io amo essere odiato;
coi furbi e i prepotenti da sempre mi balocco

...

e voi materialisti, col vostro chiodo fisso,
che Dio è morto e l'uomo è solo in questo abisso,
le verita' cercate per terra, da maiali,
tenetevi le ghiande, lasciatemi le ali;

tornate a casa nani, levatevi davanti,
per la mia rabbia enorme mi servono giganti.
Ai dogmi e ai pregiudizi da sempre non abbocco
...

Io tocco i miei nemici col naso e con la spada,
ma in questa vita oggi non trovo piu' la strada.
Non voglio rassegnarmi ad essere cattivo,
tu sola puoi salvarmi, tu sola e te lo scrivo:
dev' esserci, lo sento, in terra o in cielo un posto
dove non soffriremo e tutto sara' giusto.

...

Francesco Guccini
---

Come vi sentite AL CONFRONTO?!?
Io affatto bene...

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fiat, la cassa integrazione ferma la linea della MiTo, alfa romeo

ma cazzo!!!!!!
e adesso come faranno gli italiani a comperare questo "economico" modello di "utilitaria" per famiglie "monoreddito"!

va be', mi compero una ferrari.

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ AnSia newSSSS,il cane per Obama @@

Oba,Oba,Obama é alla ricerca di un cane.
###########################

Tutti,ma proprio tutti,vogliono regalare un "cane" al futuro presidente degli U.S.A.

Visto che le sue figlie sono "allergiche" ai peli dei cani,dal Perù,esattamente dall'associazione peruviana degli "amici del cane nudo",a Oba Oba Obama é pervenuta giorni fa un'offerta che ritenevo imbattibile:Il "cane nudo".
Il "cane nudo" é completamente glabro,quindi anallergico perchè,come "berlusKazz",é senza peli.

Detto "cane nudo" venne selezionato tremila anni orsono per le corti dei vari re Inca.
Il "cane nudo" è regolarmente raffigurato anche su antichissime ceramiche e fa parte del folKlore andino/peruviano.

Non ostante questo "pedigreel",Oba,Oba ha detto no.Lui vuole un "cane bastardo" ma "bastardo davvero".
###

Idea,regagliamogli berlusKazz.Anche berlusKazz é un bastardo completamente "senza peli" ed é parte integrante del folKlore di Forza Italia.
###

Cam.(L'inviato che,secondo il presidente del consiglio dei ministri italici,é:"imbecille oltre ad essere,da sempre,un gran coglione")

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 12.11.08 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


GRANDE ANATEMA A TEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!

PS. in onore di Ravera M.


cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BALLARO' 11 NOVEMBRE 2008

LA VICENDA ALITALIA DALLA COMMEDIA, ALLA TRAGEDIA, AL GROTTESCO.

SE TUTTI HANNO LE LORO RAGIONI, VUOL DIRE CHE TUTTI HANNO TORTO.

I GOVERNI PRODI E BERLUSCONI HANNO SEMPRE PILOTATO LA VICENDA SENZA ALCUNA CHIAREZZA : INTANTO ALLA FINE PAGANO GLI ITALIANI !

NON SAPPIAMO QUANTO VALE VERAMENTE ALITALIA (LA PARTE BUONA),

NON SAPPIAMO QUANTO COSTA L'ALITALIA (LA PARTE CATTIVA),

NON SAPPIAMO CHI VERRA' ASSUNTO, CHI VERRA' "AMMORTIZZATO", CHI VERRA PENSIONATO E CHI VERRA' CACCIATO.

SONO 5 MESI CHE SI PARLA DI ALITALIA MA MAI UNA CIFRA SERIA E REALE; RESTIAMO NEL TORBIDO E' LA PAROLA D'ORDINE DELLA POLITICA.

ALLA FINE SARANNO LE TASCHE DEGLI ITALIANI, TRATTATI COME CANI DALLA POLITICA A GRIDARE : C.A.I., C.A.I, C.A.I.!

alessandro S., SELARGIUS Commentatore certificato 12.11.08 10:04| 
 |
Rispondi al commento

la DISINFORMAZIONE asimmetrica dei nostri media non ha fatto altro che ossessionarci sul disagio dei Cittadini-passeggeri per lo sciopero non programmato indetto dai Cittadini-lavoratori che non si sono sentiti adeguatamente tutelati dai "soliti" SINDACATI, ormai (SITUAZIONE PERICOLOSISSIMA!!!) troppo poco rappresentativi (vedi anche ultima INCHIESTA REPORT), nella trattativa con CAI perchè prevedono almeno 9.000 LICENZIAMENTI, il NON-PAGAMENTO dei prossimi STIPENDI e TREDICESIME ed altri DIRITTI fondamentali VIOLATI. Troppo POCO abbiamo SENTITO, invece, le VOCI di coloro che si stanno ribellando, nei pochi modi consentiti possibili anche per i tanti PAVIDI, per cercare di far capire la GRANDE TRUFFA che c'è dietro questo PRESUNTO SALVATAGGIO di Alitalia, che in realtà' SI ACCOLLA l'INDEBITATISSIMA Air One, a spese dei Cittadini-cittadini ed a PROFITTO dei SOLITI FURBETTI-FURBONI. Non voglio tralasciare neanche l'INGANNO ai CITTADINI-UTENTI (altro che disagi da sciopero!!) che pagheranno PREZZI per i BIGLIETTI NON-DI-MERCATO. Insomma saremo ancora una volta TAGLIEGGIATI!!! I SINDACATI, che si sono PRECIPITATI A FIRMARE PER GRATIFICARE questo DISASTROSO GOVERNO, che, pur consapevole della spaventosa e catastrofica CRISI ECONOMICA IN AGGUATO, per vincere a qualsiasi costo le elezioni, HA FATTO SCAPPARE Air France, è più GRAVE e preoccupante di qualsiasi DISAGIO MOMENTANEO da SCIOPERO!! rocLIBERACITTADINANZA

rossella rispoli 12.11.08 10:03| 
 |
Rispondi al commento

da La Stampa:

Tremonti:

"Aiuteremo famiglie e imprese"

errata corrige:

"Aiuteremo le famiglie delle imprese"

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lunga agonia alla quale stiamo assistendo da troppo tempo fa male a tutta l'Italia.
Visto l'andamento e le prospettive,io dico che L'ALITALIA DEVE CHIUDERE.
NON CI MERITIAMO UNA COMPAGNIA DI BANDIERA!
E brutto sostenere cio', ma io sono convinto che, finche' le cose saranno gestite in questo modo, le spese saranno sostenute da chi non centra niente.
Da passeggero scelgo gia' ora di non volare con Alitalia perche' non ho nessuna sicurezza di quando parto e quando arrivo, quindi se ho delle conincidenze....
Il marcio non verra' mai eliminato.
Ci sono troppi interessi intorno.
Meglio abbattere l'albero!
Come stiamo facendo per i nostri politici, scegliamo il meno peggio.

antonello camera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:55| 
 |
Rispondi al commento

@Fabio non si apre il link,rimane pagina vuota.

Cheng Shih Commentatore certificato 12.11.08 09:54| 
 |
Rispondi al commento

sbagliero' ma mi sembra che grillo stia allentando la pressione, dove sono finiti i v days?

roby c Commentatore certificato 12.11.08 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma se la mafia spa è la prima azienda italiana per fatturato, non è che qualcuno ha l'indirizzo dove mandare un curriculum per ottenere un'assunzione?

Sebastiano O. Commentatore certificato 12.11.08 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il tuo commento:
""I politici invece sono una categoria a parte. Super partes. Continuano a
fare il c...o che gli pare. Ad aumentarsi lo stipendio. Ad avere doppi
incarichi e doppi stipendi. A sfuggire alla legge. A non timbrare il
cartellino in Parlamento..." Beppe, che disperazione, io queste cose le
osservo giornalmente, con qualunque essere umano con cui venga in relazione
sociale: amici, parenti, colleghi di lavoro....ma la maggior parte di
queste persone (non necessariamente sono vecchie, bacucche e instupidite da
Fede, ma in alcuni casi giovani, laureati neurodotati), quando dico che
tutto ciò è INACCETTABILE, e propongo "la mia soluzione", mi ridono
praticamente in faccia. Ma a me "la mia soluzione" non sembra poi tanto
stupida: io dico che l'unico modo certo per misurare l'onestà e la reale
motivazione dei politici è TOGLIERE LORO TUTTI I PRIVILEGI (trasporti
gratis, auto gratis, vestiti gratis....tutto gratis, gettoni di presenza e
quant'altro),e dargli uno stipendio FISSO di ...toh....2.500,00 euro al
mese (cioè....2.500 è uno stipendio mediamente molto alto per i tempi che
corrono eh....) e BASTA!!
In questo modo
1 si sfoltirebbero in modo praticamente naturale coloro che fanno politica
solo per la grana e i privilegi (a mio avviso quasi tutti....) e
rimarrebbero invece solo le persone più motivate che REALMENTE sentono di
voler fare qualcosa per il loro paese (siano esse di destra o di sinistra);
2 si risolverebbe una bella fetta di debito pubblico e/o di crisi
economica: MA VI RENDETE CONTO DEI SOLDI CHE SI RISPARMIEREBBERO?!!!
Eppure quando dico queste cose mi si risponde che "è solo una questione
morale" ..."non è certo così che si risolverebbero i problemi del
paese"...."è una cosa irrealizzabile"....MA PERCHE'?!!TUTTO SI PUO'
MODIFICARE!Non sto scherzando, sono serissima e non mi sembra per niente
una follia, anzi, mi sembrerebbe la cosa più ovvia del mondo.....LA
SITUAZIONE ODIERNA MI SEMBRA UNA FOLLIA...sono pazza??"

Francy G 12.11.08 09:51| 
 |
Rispondi al commento

@ Ravera M.

Vabbè s'è capito che il nanetto io non lo amo, ma tu............. perchè lo difendi?

Potrei mai amare qualcuno che tanti mali addusse e adduce alla nostra fiera nazione?

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Un augurio navaho a tutti

Che tu possa avere sempre
Aria per respirare
Fuoco per scaldare
Acqua da bere
E terra su cui vivere

meri c Commentatore certificato 12.11.08 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La giungla mi chiama buona giornata a tutti

mark kaps Commentatore certificato 12.11.08 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vaticano a Obama: no a cellule embrionali

UNO STATO SENZA CITTADINI
VUOLE DETTARE LEGGE AI CITTADINI DI TUTTO IL MONDO

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Cos'è 'sta storia che non si sono raggiunte le 500 mila firme per i referendum?
Stamattina a Prima pagina (Radio3) si è detto così.
Qualcuno chiarisce meglio?

mirto s., vicenza Commentatore certificato 12.11.08 09:46| 
 |
Rispondi al commento

----------QUELLO CHE NON SI LEGGE IN ITALIA-------


Berlusconi cerca di controllare emittente italiana
Pubblicato Venerdì 7 Novembre 2008 in USA
[Variety]

La copertura mediatica negativa provoca l’azione del Presidente del Consiglio.

Sei mesi dopo essere stato eletto per la terza volta, Silvio Berlusconi ha ripreso l’abitudine di manipolare i media. Negli ultimi mesi il magnate della televisione italiana diventato Presidente del Consiglio ha:

- sfacciatamente cercato di convincere i leader delle imprese locali a non comprare spazi pubblicitari sulla rete rivale, la RAI

- giurato di impedire alla RAI di diffondere “il pessimismo” e si è lamentato che l’emittente pubblica non stia trattando bene il suo governo

- stroncato il programma di informazione “Annozero”, che ha ottenuto uno share record del 20% su Raidue in prima serata dando agli studenti manifestanti l’opportunità di sfogarsi fianco a fianco con il leader dell’opposizione Walter Veltroni. Berlusconi si è lamentato per l’assenza di rappresentanti del governo, anche se in realtà Veltroni e gli studenti si sono azzuffati con un politico del governo e un giornalista del quotidiano Il Giornale, di proprietà di Berlusconi.

Quello che fa infuriare Berlusconi è lo spazio dedicato dalla RAI alla grande protesta degli studenti provocata dai tagli all’istruzione decisi dal governo, con milioni che marciano per le città di tutto il Paese.

Il 3 novembre squadristi neofascisti, alcuni con il passamontagna, hanno fatto irruzione nella sede della RAI di Roma per protestare contro un altro programma televisivo, “Chi l’ha visto?” che ha mandato in onda un servizio che mostrava persone di destra mentre attaccavano studenti di sinistra durante una manifestazione in piazza Navona a Roma.

Mentre la FNSI ha condannato l’episodio, la preoccupazione principale di Berlusconi sembra essere quella di riuscire a rimettere le mani sulla RAI.

ARTICOLO COMPLETO
http://italiadallestero.info/archives/183

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:43| 
 |
Rispondi al commento

RILLO ED IL SUO MOVIMENTO, NELLA RACCOLTA DELLE FIRME, NON HANNO SBAGLIATO PROPRIO NULLA!

LE FIRME CI SONO (NUMERO MINIMO E CONDIZIONI DI CONVALIDA DELLE FIRME).

ANCHE LA QUESTIONE DEL:

Articolo 31. Non può essere depositata richiesta di referendum nell’anno anteriore alla scadenza di una delle due Camere e nei sei mesi successivi alla data di convocazione dei comizi elettorali per l’elezione di una delle Camere
medesime

È FALSA!

LEGGETE (FATELO! NON RISPONDETE SE NON AVETE LETTO TUTTO! NON APRITE BOCCA FACENDO USCIRE SCOREGGE INUTILI! PRIMA LEGGETE E CAPITE, SE SIETE CAPACI!) LA SPIEGAZIONE TECNICA (COSTITUZIONALE) CHE SEGUE:

http://www.radioradicale.it/files/active/0/Studio%20legittimità%20referendum%20Grillo.pdf

La realtà è molto semplice:

Il POTERE criminale attacca e uccide i ns. DIRITTI!

Staremo ZITTI e BUONI come al solito?!?

Il SERVO, se non alza la testa, NON HA DIRITTI.

I DIRITTI ESISTONO SOLO SE QUALCUNO LI RECLAMA!

2 MILIONI DI MANIFESTANTI A ROMA DAVANTI ALLA SEDE DELLA CASSAZIONE.

E "CCHISSENEFOTTE" DELLE AUTORIZZAZIONI!

DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!

FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!

Comportiamoci da UOMINI una volta nella vita...
Tanto per vedere come è!

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:41| 
 |
Rispondi al commento

MAFIA SPA PRIMA AZIENDA, 130 MLD FATTURATO
ROMA - La prima azienda italiana si chiama 'Mafia spa' e ha un fatturato annuo complessivo di circa 130 miliardi di euro e di un utile che sfiora i 70 miliardi al netto degli investimenti e degli accantonamenti.

==================================

Mi domando, ma dove vanno a finire tutti questi utili?
Perchè non li tassiamo?
Visto che non si riesce ad eliminarla, regolarizziamola e tassiamola.
Chi paga il pizzo potrà, finalmente, detrarre la somma dalle proprie di tasse e risparmiare a sua volta..............
Facciamoli entrare in circolo sti utili.

Investi in mafia, non perderai mai, la mafia è l'unica a godere di lauti guadagni, èd è anche l'unica azienda italiana che non fallirà mai...........

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:40| 
 |
Rispondi al commento

A Geronimo!!!!!!

Nun è che ner sogno c'era lo Gnomo legato come n'salame ar totem????

Ammazza ohhhhh.....
Manco in sogno riusciamo a ingabbiarlo.....

Redpartisan saluto proviamoconl'esorcismo.....

maurizio spina Commentatore certificato 12.11.08 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dimenticavo:"Chi pensa di avere tempo non perda tempo....potrebbe restare con il cerino acceso in mano"!
auguri

Jessica Moh (w.....moheta.it) Commentatore certificato 12.11.08 09:39| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO ED IL SUO MOVIMENTO, NELLA RACCOLTA DELLE FIRME, NON HANNO SBAGLIATO PROPRIO NULLA!

LE FIRME CI SONO (NUMERO MINIMO E CONDIZIONI DI CONVALIDA DELLE FIRME).

ANCHE LA QUESTIONE DEL:
>

È FALSA!

LEGGETE (FATELO! NON RISPONDETE SE NON AVETE LETTO TUTTO! NON APRITE BOCCA FACENDO USCIRE SCOREGGE INUTILI! PRIMA LEGGETE E CAPITE, SE SIETE CAPACI!) LA SPIEGAZIONE TECNICA (COSTITUZIONALE) CHE SEGUE:

http://www.radioradicale.it/files/active/0/Studio%20legittimità%20referendum%20Grillo.pdf

La realtà è molto semplice:

Il POTERE criminale attacca e uccide i ns. DIRITTI!

Staremo ZITTI e BUONI come al solito?!?

Il SERVO, se non alza la testa, NON HA DIRITTI.

I DIRITTI ESISTONO SOLO SE QUALCUNO LI RECLAMA!

2 MILIONI DI MANIFESTANTI A ROMA DAVAMTI ALLA SEDE DELLA CASSAZIONE.

E "CCHISSENEFOTTE" DELLE AUTORIZZAZIONI!

DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!
DOBBIAMO FARGLI PAURA!

FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!
FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE! FATE CIRCOLARE!

Comportiamoci da UOMINI una volta nella vita...
Tanto per vedere come è!

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto che hanno bocciato i referendum proposti da Grillo...... come mai ci avrei scommesso dei soldi che finiva così ??

Vedete questo sito...... è molto carino:

http://www.notspeakinginmyname.com/


Siamo nella merda fino al collo........NON FATE L'ONDA !!!!

Stefano E., Roma Commentatore certificato 12.11.08 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Le firme del V-DAY sono inutili?
Beppe perchè non organizzi il "DAY del prelievo"?
Tutto il popolo del V-DAY estingue i propri conti....se sono così pochi come dicono non fregherà un cazzo a nessuno!In alternativa si scoprirà quanto pesa il popolo del V-day!
kisses


Ci vogliamo guardare "diario del saccheggio"di Solanas così vediamo meglio cosa ci aspetta?

mark kaps Commentatore certificato 12.11.08 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi fa la vittima, chiagne e fotte, il detto mafioso , Arcore che tu sia maledetta.
Berlusconi è vittima delle <TV e dei giornali e giornalisti, tutti lo prendono in giro anche Feltri, Fderrara, Belpietro, Giordano, Sansonetti, Paolo Mieli, Vespa, Ciatti, Ciacci, Stefania Craxi, Bondi, Cicchitto, Gelli, la Pw2, :
Una catastrofe per la banda di Arcore, in galera Confalonieri, Dell'Utri, Fede e anche la racchia Veronica

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 12.11.08 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Comunque lo si guardi, con lucido pessimismo, con demente ottimismo, con superficialità o approfondite analisi, questo paese con la sua classe politica, le sue caste, i suoi abitanti in buona parte non classificabili, strappa dal profondo una sola esclamazione: MERDA!

Anna Chiara Pani, Sassari Commentatore certificato 12.11.08 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I mali del nostro paese, secondo l'insindacabile giudizio del nostro premier:

I piloti dell'Alitalia, perchè non vogliono accettare le condizioni imposte dai suoi amici;

Travaglio, Beppe e Di Pietro, perchè ce l'hanno sempre con lui, che è, invece, una mammoletta;

i poveri perchè sono stupidi e debbono soccombere, chi non riesce a costruirsi un impero economico, come ha fatto lui, non merita di vivere;

gli extracomunitari, perchè.......non c'è un perchè;

tutti noi perchè non capiamo le sue "carinerie".

La crisi? Non esiste, bisogna affrontarla con tranquillità, senza creare panico, se ci ritroviamo in mutande dobbiamo restare calmi, se ci ritroviamo senza un tetto sulla testa, dobbamo cercarne un altro, lo dice lui che di tetti ne ha costruiti tanti, anche per gli altri, basta chiedere un prestito alla Banca Rasini...........non esiste più?
Dov'è finita? La sua banca non c'è più?

Aiutare le banche, sennò come fanno gli amichetti suoi a comprare Alitalia?

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPAZIO: INTESA ITALIA-BRASILE SU PROGRAMMI E SVILUPPO TECNOLOGIE
Roma, 12 nov. (Adnkronos)- L'Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e l'Agenzia Spaziale Brasiliana (Aeb) hanno firmato una lettera di intenti per avviare future collaborazioni su programmi spaziali e programmi di sviluppo tecnologico.

CHE SIA LA VOLTA BUONA CHE UMILIO FIDO VADA SUL SATELLITE, MAGARI PER CARNEVALE!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:32| 
 |
Rispondi al commento

"I politici invece sono una categoria a parte. Super partes. Continuano a fare il c...o che gli pare. Ad aumentarsi lo stipendio. Ad avere doppi incarichi e doppi stipendi. A sfuggire alla legge. A non timbrare il cartellino in Parlamento..." Beppe, che disperazione, io queste cose le osservo giornalmente, con qualunque essere umano con cui venga in relazione sociale: amici, parenti, colleghi di lavoro....ma la maggior parte di queste persone (non necessariamente sono vecchie, bacucche e instupidite da Fede, ma in alcuni casi giovani, laureati neurodotati), quando dico che tutto ciò è INACCETTABILE, e propongo "la mia soluzione", mi ridono praticamente in faccia. Ma a me "la mia soluzione" non sembra poi tanto stupida: io dico che l'unico modo certo per misurare l'onestà e la reale motivazione dei politici è TOGLIERE LORO TUTTI I PRIVILEGI (trasporti gratis, auto gratis, vestiti gratis....tutto gratis, gettoni di presenza e quant'altro),e dargli uno stipendio FISSO di ...toh....2.500,00 euro al mese (cioè....2.500 è uno stipendio mediamente molto alto per i tempi che corrono eh....) e BASTA!!
In questo modo
1 si sfoltirebbero in modo praticamente naturale coloro che fanno politica solo per la grana e i privilegi (a mio avviso quasi tutti....) e rimarrebbero invece solo le persone più motivate che REALMENTE sentono di voler fare qualcosa per il loro paese (siano esse di destra o di sinistra);
2 si risolverebbe una bella fetta di debito pubblico e/o di crisi economica: MA VI RENDETE CONTO DEI SOLDI CHE SI RISPARMIEREBBERO?!!!
Eppure quando dico queste cose mi si risponde che "è solo una questione morale" ..."non è certo così che si risolverebbero i problemi del paese"...."è una cosa irrealizzabile"....MA PERCHE'?!!TUTTO SI PUO' MODIFICARE!Non sto scherzando, sono serissima e non mi sembra per niente una follia, anzi, mi sembrerebbe la cosa più ovvia del mondo.....LA SITUAZIONE ODIERNA MI SEMBRA UNA FOLLIA...sono pazza??

Francy G 12.11.08 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Deve essere la moda del momento qeulla di porre in essere un progetto solo finanziario per curare "malati pubblici". E' usato anche per un ente regionale del nord, dove sono arrivati "i burocrati". Loro non conoscono il personale, non gli interessa, entrano alle otto del mattinoa testa bassa e sin dal primo giorno hanno licenziato e prepensionato. La qualità non conta. Hanno magari un ingegnere nucleare che langue giocando su internet ma loro chiamano il figlio del bramino, giovanissimo e inesperto ma appartenente alla casta. E lo fanno con la sicumera di chi ha ragione, di chi sta facendo il meglio, perchè si è molto "cool" se non si cagano le persone e si fanno solo operazioni finanziarie.
Degli States non capiamo nulla e copiamo il peggio. E anche con anni di ritardo e traviato da visioni di orribili film mal tradotti.
Anche qui nulla sanno del know how specifico, devono fare una cosa nuova che esula da ciò che conoscono e la stanno facendo fare a chi non sa.
Tutto normale. Finche dura.

I giornali stanno utilizzando l'idea che i piloti e il personale Alitalia sia sempre stato un po' troppo viziato e ascoltato (ci sono categorie che non sono mai ascoltate ad es. il turismo), e che comuqnue hanno sempre avuto ottimi stipendi (il turismo ha pessimi stipendi). Insomma sguazzano nella insoddisfazione generale e fanno fumo per distrarci dal vero.

Perchè i sindacati soliti (quelli che hanno reso la Pubblica amministrazione un covo di inutili cialtroni e raccomandati) anche questa volta hanno ceduto? E hanno veramente ceduto?

Di Pi (pi di) Commentatore certificato 12.11.08 09:30| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è ormai un carnevale perpetuo.
Una mascherata.

Gabriele G., Genova Commentatore certificato 12.11.08 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Questa notte ho fatto un meraviglioso sogno!!!
Ero in un accampamento seduto con i miei "apaches" e ci passavamo il "calumet della pace"!!!
C'erano tutti i miei "apaches"!!!!
Mi sono accorto che ne mancava uno:
Annamaria!!!! L'ho chiamata per tutta
la notte!!! Ma niente da fare!!!!
Ci provo ora!!! Annamaria ci sei???

GERONIMO . Commentatore certificato 12.11.08 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER FAVORE. SI FIRMI. VOGLIO...

I Giudici della Corte di Cassazione hanno giudicato formalmente non corrette le procedure per la raccolta di firme in occasione dei V-Day organizzati da Beppe Grillo & Co.

Bene.

Riferendomi a quelle prepotenti e altezzose voci che, quasi con disprezzo, sostengono che i ministri e i parlamentari in carica "non sono dipendenti dei cittadini ma eletti da loro" (che è diverso) ma "inspiegabilmente" stipendiati, vita natural durante, sempre da questi ultimi.

Mi chiedo: come è possibile rivendicare il mandato popolare per giustificare l'operato di un politico non eletto dal popolo ma da una segreteria di un partito?

Ineccepibile. Tutto regolare.

Capisco ma non giustifico il fatto che il cittadino debba venire trattato da analfabeta in maniera spudorata infatti, l'unica espressione di voto dell'elettore è praticante quella di apporre una "X" su un simbolo.

Poi saranno i detentori di quel simbolo a decidere sopra quale "X" crocifiggerci... non mancheranno, gli eletti illustri non perderanno una occasione per sventolarci, davanti al naso e con l'arroganza che li contraddistingue, il gagliardetto della democrazia e del mandato popolare.

La Costituzione, C.p.c., C.p.p., per loro sono romanzi multimediali interattivi: adattabili alle loro personali esigenze ma non all'evolversi della nostra società.

SCINDERE.

By Gian Franco Dominijanni


@@@ Tutto rimarrà come prima !!

SI TUTTO RIMARRA' COME PRIMA. FORSE PEGGIO ANCORA PERCHE' IL TUTTO DEGENERA.

TUTTO E TUTTI A CERCALE I COLPEVOLI!

NESSUNO E' DISPOSTO A CEDERE SU NULLA(MURO CONTRO MURO)

UNA CERTEZZA C'E': SE IL SISTEMA DEGENERA(SPERO IN MODO NON VIOLENTO), TUTTI CON IL CULO A TERRA.

VI CHIEDO:
DOBBIAMO ARRIVARE A QUESTO?
VOGLIAMO QUESTO?

Roberto T., Breganze(VI) Commentatore certificato 12.11.08 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I costi della politica: più 100 milioni
I Palazzi del potere hanno aumentato le spese Dalle agende alle liquidazioni, sprechi e privilegi

---------

E POI IL NANO VI MARTELLA SE SCIOPERATE PER CENTO EURO AL MESE.

COGLIONI CHE LO AVETE VOTATO !!

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:25| 
 |
Rispondi al commento

sempre da La Stampa:

Il mago Giucas Casella resta a terra mentre la luce sul tabellone lampeggia ma non decolla mai!

partirà solo "quannnnnndo" lo dirà lui!
o loro!!!!!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorgio a tutti e un caloroso vaffanculo a chi ci vuol male (e vuol male all'Italia di conseguenza).

Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Girasole.....eddaiijjje.....non è vero che in Italia c'è un giro di vite autoritario........
Diciamo che........come per l'economia bisogna selezionare i reati di qualità.....

Ad esempio......se ti prostituisci per qualche eurino è reato....
Se lo fai con il Pdc diventi ministro......
Se sei rubagalline vai in gabbio...
Se compi reati finanziari in serie diventi presidente del consiglio.....
Se, insensatamente, dipingi aridi murales...multa e gabbio....
Se sei abile e sensibile visagista specializzato nel truccare bilanci hai lauto stipendio e stecche in nero......

La linea, a mio avviso, è corretta.
La concorrenza degli extracomunitari nei piccoli reati comuni è troppo agguerrita....dobbiamo assolutamente puntare sulla qualità dei medesimi....

Redpartisan saluto prendiamoesempiodalloGnomo...

maurizio spina Commentatore certificato 12.11.08 09:23| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno, cari amici. volevo sapere se anche oggi dobbiamo pagare la tassa per Emilio Fede. non ne parla mai nessun giornalista di regime.....buona giornata a tutti

luca martinelli, como Commentatore certificato 12.11.08 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Feltri, Cruciani alzano la voce, istigano, dileggiamo, dileggiamo, dileggiamoli.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 12.11.08 09:22| 
 |
Rispondi al commento

da La Stampa:

50 aerei fermi anche oggi.
a causa dello sciopero bianco.

và a finire che mi tocca andare a fare la spesa in motorino, porca miseria!!!!!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La destra aveva i piloti a suo favore contro Air France, la destra è servita, arriva la repressione .
Dileggiamo, dileggiamo, dileggiamo,

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 12.11.08 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Con chi ce la vogliamo prendere? con Cimoli? super-amministratore delegato? o con chi l'ha messo in quella posizione? Io direi la seconda! Purtroppo i politici nostrani continuano iperterriti ad affondare questo paese, forse non hanno previsto di avere diretti discendenti, perchè oltre ad avere sistemato i figli, non credo che ci sarà ancora qualcosa da spolpare per i nipoti. L'Alitalia e Trenitalia è stata spolpata ad uso e costume dei politici, l'hanno utilizzata come carrozzoni di raccomandati per i voti di scambio. Il risultato finale è sotto gli occhi di tutti. Le ferrovie tedesche fiorenti investono in altri settori mentre le italiane falliscono. Falliscono perchè è il popolo italiano che è fallito, non è in grado di rialzare la testa. Abbiamo avuto la possibilità alle ultime elezioni di rovesciare il sistema ignobile delle votazioni e non l'abbiamo fatto. Abbiamo consentito a persone sconosciute, indagate, non desiderate di sedersi in parlamento. Ricordiamocelo la prossima volta di votare questi ignobili personaggi che ci affamano. VAFFANCULO

Leonardo C. Commentatore certificato 12.11.08 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Una giornata di lutto per il fallimenbto delle firme del Vday.
Una giornata di gioia per il Dileggio day a Berlusconi.
Dileggiamo , dileggiamo, dileggiamo.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 12.11.08 09:19| 
 |
Rispondi al commento

ohibo', mi è venuto un dubbio:

ma se il mio capo si droga, io sono un tossicodipendente?

meri c Commentatore certificato 12.11.08 09:18| 
 |
Rispondi al commento

TG5
le firme del VDAY sono inutili, non è stato raggiunta la cifra necessaria.

BEPPE !!!!!!!!!!!!

MA CHE CI PRENDONO PER IL C**O ?

che dobbiamo fare prendere le carabine ??


uno22 qualunque22

Ma neanche per scherzo!!!!
Basterebbe e....dobbiamo prendere tutti i nostri soldi dalle banche, dalle assicurazioni e a maggior ragione dai titoli di stato!
Un posto sicuro è la BEI,banca d'investimento europea(ma farlo attraverso istituti ecxtranazionali)
kisses

Jessica Moh (w.....moheta.it) Commentatore certificato 12.11.08 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente Silvio Berlusconi, ha ribadito, ancora una volta, che è stufo di avere i mass media contro...........

Per tirarsi su il morale ha deciso di acquistare, tramite un prestanome, il tartufo da record:


MOLISE: TARTUFO RECORD DA OLTRE 1 KG
CAMPOBASSO - Ci sarebbero già tre acquirenti pronti a pagare circa 35 mila euro per "aggiudicarsi" il tartufo bianco da oltre un kg raccolto da Leonardo Mainella, un giovane cercatore di Frosolone (Isernia).


cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamo il punto. Per me Cai fa finta e al salvataggio Alitalia preferirebbe dare a qualcuno la colpa della chiusura dell'azienda. Al massimo progetta qualche business di piccolo cabotaggio rivendendo qualche pezzo buono. Probabilmente non sa - con la sopraggiunta crisi del credito - neppure da dove prendere i soldi che servono per andare avanti. Gli 'imprenditori' di Cai in fondo non avevano nessuna voglia di mettersi in una partita così complicata e pericolosa come Alitalia. Preferivano vivere di rendita su concessioni statali il più lontano possibile da riflettori e sindacati. Sono stati tirati per la giacca dal Berlusca che li tiene per le palle attraverso lavori pubblici e concessioni. Il tutto nasce da quello che tutti hanno capito, un momento di debolezza verbale del cavaliere che s'è immaginato salvatore dell'italianità. I 2000 licenziamenti di Air France non erano credibili e la trattativa AF stava fallendo da sola, senza il contributo del cavaliere. Che dire? C'è un fallimento. Una cosa terribile che oggi può capitare anche nei mostri sacri parastatali. C'è un'azienda che chiude e una che apre: gli ex dipendenti Alitalia che non vogliono Cai (e giustamente molti sospettano sia una bufala finanziaria) possono solo mandare il loro curriculum a Lufthansa e Air France direttamente... Quello che è capitato è colpa della gestione dissennata del passato che ha permesso alla Compagnia di perdere milioni quando tutte le altre crescevano. E oggi, in cui c'è da tirare la cinghia, questo è il naturale epilogo. Il sindacato non ha protetto i lavoratori quando non controllato chi mangiava sui bilanci o non agiva secondo le leggi del mercato. Sapere come e cosa è accaduto potrebbe evitare prossimi disastri. Oggi si protesta contro l'affondamento della barca e la scialuppa di fortuna di Cai. Forse bisognava denunciare prima chi stava allegramente facendo i buchi nello scafo.

Peter Amico 12.11.08 09:15| 
 |
Rispondi al commento

"I piloti sono la causa di tutti i mali d'Italia ..." e cosi' anche i dipendenti pubblici (qui dimenticati da Grillo) etc. Come si giustificano decisioni politiche/economiche che sono evidentemente impopolari? Come si fa a non perdere consensi? Facile: si scredita la categoria sociale che si sta vessando. E cosi' i piloti sono dei privilegiati, i dipendenti pubblici fannulloni, gli zingari ladri etc. etc. Come in una strategia di guerra, le fila nemiche vanno smembrate e poi annientate o fatte prigioniere. E funziona! La categoria sotto attacco si arrocca in difesa, perde di vista la comunita' e spera solo che finisca presto, che il nemico passi avanti. E quando finalmente quest'ultimo passa avanti, i superstiti malandati tirano un sospiro di sollievo , incuranti del prossimo bersaglio o, peggio, incitando il nemico: "Finalmente hai trovato il vero colpevole!"

Enrico B. Commentatore certificato 12.11.08 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si legge sui giornali:

"I referendum sull'informazione sponsorizzati da Beppe Grillo forse non ci saranno mai. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe infatti che non ci siano tutte le 500 MILA FIRME necessarie allo svolgimento del referendum sui tre quesiti.
E' lo stesso presidente dell'Ufficio referendum della Cassazione, CORRADO CARNEVALE, ad ammettere che sulle firme raccolte da Grillo - per l'abolizione dell'Ordine dei giornalisti, della legge Gasparri sulla Rai e del contributo pubblico all'editoria - "esistono problemi".

CORRADO CARNEVALE......

Da Wikipedia: una carriera incredibilmente rapida. CARNEVALE fu soprannominato l'ammazza-sentenze per aver cassato numerose sentenze dei tribunali chiamati a giudicare su temi di mafia, e per essere stato coinvolto in uno dei maggiori scandali della storia della magistratura italiana.

Il 29 giugno 2001 fu condannato dalla Corte di Appello di Palermo per concorso esterno in associazione mafiosa a 6 anni di carcere, all'interdizione perpetua dai pubblici uffici e all'interdizione legale lungo l'arco della pena. La sentenza finale in Cassazione del 30 ottobre 2002 lo ha assolto con formula piena, ribaltando la sentenza della Corte d'Appello e dichiarando inutilizzabili le dichiarazioni dei magistrati di cassazione che dichiaravano di aver subito pressioni in camera di consiglio da Carnevale.

Il 21 giugno 2007 è tornato a svolgere l'attività giudiziaria presso la 1/a sezione civile della Cassazione. L'11 Novembre 2008, la Commissione di Cassazione da lui PRESIEDUTA ha BOCCIATO, per insufficienza delle firme valide, i tre referendum abrogativi proposti da Beppe Grillo riguardanti l'abolizione dell'Ordine dei giornalisti, l'abolizione dei finanziamenti pubblici all'editoria e l'abrogazione della legge Gasparri sulle frequenze tv.


Qualcuno sa dove posso comprare la maschera di V?

10, 100, 1000, 1.000.000… di maschere di V!

E di FANCULO.

Carla Chiari (carla chiari - milano), Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


URGENTISSIMO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

IERI SERA , PER SBAGLIO , HO SENTITO IL TG 1

MENTRE DAVA LA NOTIZIA CHE LE FIRME PER I REFEREN

DUM NON SONO SUFFICIENTI IN QUANTO MOLTE DELLE

STESSE SONO RISULTATE NON VALIDE COME MOTIVI IL

PRESENTATORE HA BIASCICATO QUALCOSA CHE NON SONO

RIUSCITO A CAPIRE.

QUALCUNO SA QUALCOSA ?

GRILLO E' AL CORRENTE DI QUESTA NOTIZIA ?

COSTORO VOGLIONO SOLTANTO IL CAOS E LA GUERRA

HA RAGIONE QUELLO CHE NEL BLOG VUOLE GHIGLIOTTINE

SEMBRA CHE NON CI SIA ALTRA SOLUZIONE.

blade runner 12.11.08 09:09| 
 |
Rispondi al commento

TIRATE FUORI I 98 MILIARDI E ALITALIA SI SALVA IN UN ATTIMO
CHIUDETE L'AEROPORTO PRIVATO DI scaiola ( CHE PAGHIAMO NOI )E CI RIMANGONO ALTRI SOLDINI
SUICIDATEVI IN GRUPPO E SAREMO ANCHE FELICI
S.G. BS

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Grillo! Ma sei imbecille? La porti tu mia figlia a scuola domani? 20 km in bicicletta. Ma che cosa dici!

michelangelo leonardo, roma Commentatore certificato 12.11.08 09:03| 
 |
Rispondi al commento

SONO DALLA PARTE DEI DIPENDENTI ALITALIA. LO SCIOPERO DEVE ESSERE LIBERO E DEVE FAR MALE. E'L'UNICO STRUMENTO DEI LAVORATORI. CHE SENSO HA UNO SCIOPERO CHE NON FA DANNI?? GLI SCIOPERANTI PERDONO SOLDI DALLO STIPENDIO MA DEVONO CREARE DISAGI ALTRIMENTI E' MASOCHISMO.
DOBBIAMO INVECE LIBERARCI DI TUTTI QUEI VERI FANNULLONI CHE GUADAGNANO TROPPO ED INOLTRE PORTANO ALLO SFASCIO AZIENDE E SOCIETA'.
RICORDIAMOCI CHE BRUNETTA ERA UN PROFESSORE PRECARIO E PORTABORSE DI CRAXI.
CHE CI STANNO A FARE ANDREOTTI, COSSIGA E TANTI ALTRI CHE PARLANO DI FUTURO, DEL VOSTRO FUTURO QUANDO LORO NON LO HANNO PIU' DA UN PEZZO.
QUALCUNO HA SCRITTO CHE ORA TOCCHERA' ALLE FERROVIE, SONO D'ACCORDO, BASTA ASPETTARE. QUESTO E' UN PAESE COMPLETAMENTE ALLO SFASCIO, BISOGNA RIPARTIRE DA ZERO. DOBBIAMO AZZERARLO E RIPARTIRE CON I GIOVANI E QUALCHE ONESTO SAGGIO ANZIANO.

mauro deberardinis 12.11.08 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Cassius Clay..che presidente!

mark kaps Commentatore certificato 12.11.08 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Legge anti-blog:
torna alla Camera la “Levi-Prodi”
Torna alla Camera una versione della legge “Levi-Prodi” conosciuta come il ddl anti-blog. Prevede l’iscrizione della maggior parte dei blog al Registro degli Operatori di Comunicazione. Ciò li renderebbe perseguibili per reati a mezzo di stampa.

Azzecchiele I., MILANO Commentatore certificato 12.11.08 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog.

Ieri il berlusca ha detto che durante la crisi il capo deve infondere serenità.

Ecco, se lui si togliesse dai piedi saremmo tutti molto più sereni.

meri c Commentatore certificato 12.11.08 09:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MARONI: "puniremo i ribelli Alitalia, e pure i Trentini.
I Grillini? a quelli ci ha già pensato Carnevale!"

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon Giorno.

Che dirà oggi Berlusconi, padrone dell'Italia?

Ed il Papa, padrone delle nostre anime?

Che ci è rimasto?

Che?

Solo debiti?

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GENTE DI RIO QUEST'ANNO IL CARNEVALE LO FACCIAMO DA NOI!!

mark kaps Commentatore certificato 12.11.08 08:53| 
 |
Rispondi al commento

L'agonia di Alitalia , purtroppo , dura da anni ma il vero errore è stato fatto dal governo Prodi, che dimissionario, ha voluto ancora una volta dare credito a quell'emerito mentitore del nostro presidente del consiglio, il quale ha recitato a braccio anche in quella occasione; lui non aveva pronta nessuna cordata e i trecento milioni di euro, stanziati, ahimè, dal mio governo di creduloni ( o di furbi, visto che hanno passato una patata bollente come questa) servivano solo per prendere tempo. La cosa comunque che mi fa più incazzare, è vedere le facce del consiglio di amministrazione CAI, sono sempre le solite. Gli immarcescibili Colaninno, Tronchetti Provera sono quelli che mi ricordo, gente che dopo aver preso in mano compagnie in crescita, le hanno spolpate poi smembrate e rivendute al momento giusto, cioè lasciando solo le ossa da pulire, così faranno altrettanto con Alitalia. Questi vampiri della finanza che vanno in giro a testa alta mi stanno veramente sulle scatole. Sono solidale con i piloti e gli assistenti di volo, anche perchè quando uno vola ha il sacrosanto diritto di essere sicuro che colui che ha il compito di trasportarlo, sia in condizioni fisiche e mentali. Un saluto a tutti

sandra arcangioli, prato Commentatore certificato 12.11.08 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se le basi americane in Italia sono 3 anche le firme di Grillo sono 24000

mark kaps Commentatore certificato 12.11.08 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TU POLITICO,
che hai guadagni faraonici,che hai privilegi lussuosi e vergognosi,che navighi nell’oro,che fai il buono ed il cattivo tempo,tu che quando ti fai un graffio,vieni accolto a braccia aperte in lussuose cliniche private,tu che non sai cosa significa tentare di telefonare al CUP,tu che sei hai bisogno di un’ambulanza la trovi in 5 minuti,tu che non fai 12 ore di fila al pronto soccorso se ti fai male,tu cui tutte le porte si spalancano, tu che aumenti ogni anno il tuo stipendio da nababbo, zitto zitto, verso ferragosto,quando nessuno se ne accorge,TU MINISTRO,che ci metti gli uni contro gli altri, per meglio dominarci, tu che ci togli la scala mobile, tu che trucchi l’ISTAT,tu che quando hai guai con la giustizia non ti disperi, ma sai bene come fare,TU POLITICO, che ci rendi schiavi,TU CHE GUARDANDOTI ALLO SPECCHIO NON PROVI VERGOGNA, tu che hai ideato parametri di calcolo delle pensioni talmente vergognosi da potersi chiamare FURTO LEGALIZZATO, tu che congeli le pensioni, ma non i prezzi al consumo,tu che non conosci i problemi della vita, tu che per decenni siedi inossidabile in parlamento, tu che chiami suicidio il togliersi la vita di tante persone disperate per situazione economica e logistica e di salute,mentre si tratta di OMICIDIO VERO E PROPRIO, tu che vai in chiesa e ti fai il segno della croce e osi perfino fare la comunione,TU CHE NON HAI PROBLEMI,tu che sorridi davanti alle telecamere e spari le tue sentenze, tu che ti credi ONNIPOTENTE, tu che non hai coscienza alcuna, TU CHE CHIAMI BENE IL MALE E MALE IL BENE,tu di cui parla bene il salmo 12
“Solo falsità l’uno all’altro si dicono:
bocche piene di menzogna,
tutti a nascondere ciò che tramano in cuore.
Come rettili strisciano,
e i più vili emergono,
è al colmo la feccia.”
Anche tu, tra pochi anni morrai,e non potrai portarti dietro tutti i tuoi tesori,ma solo il triste e pesante fardello delle tue infamità.Credimi, politico,non ti invidio affatto.Preferirei essere un barbone.

Antonioo Sutera Sardo, Firenze Commentatore certificato 12.11.08 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai già dimenticato I DIPENDENTI STATALI, economicamente penalizzati O DERUBATI, e pubblicamenti denigrati, da un'informazione che crea o aumenta il pregiudizio. CAZZO, TI ERI DIMENTICATA QUESTA CATEGORIA !!! E nessuno sa che la campagna terroristica messa in atto tra i dipendenti ha fatto sì che chi era prossimo alla pensione sia andato via anche con cinque anni di anticipo, controvoglia e rimettendoci tanti tanti soldi. Nella pubblica amministrazione è in atto un fuggi fuggi, che dato il turn-over bloccato da decenni, aggraverà la situazione... ponendo le basi per LA PRIVATIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE....ED E' ESATTAMENTE CIO' CHE QUALCUNO VUOLE ! BEPPE...QUESTE COSE DEVI DIRLE....PORCA MISERIA !!!!! Ricordati che ci sono pure i dipendenti statali.... che sono scomparsi dalla cronache, se mai ci sono stati, sopraffatti da categorie più roboanti o di maggiore impatto mediatico....SI..I DIPENDENTI STATALI, DI NON MINORE IMPORTANZA DI ALTRE CATEGORIE E DI SICURO NUMERICAMENTE DI GRAN LUNGA SUPERIORI !
La distanza fra il pregiudizio e la realtà, di cui Brunetta parlava in una sua lettera a Repubblica....lui non l'ha ancora colmata. La fuga verso il prepensionamento coatto di molti, ha aggravato a dismisura la gravissima crisi già in atto. È COSI’ CHE VOGLIONO RISANARE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ??? E questo è quanto. Ma si sa.... siamo in Italia, e così vanno le cose. Di chi la colpa ? Forse di qualcuno perennemente e artificialmente abbronzato e dei suoi compari ???? Chissà !

Antonioo Sutera Sardo, Firenze Commentatore certificato 12.11.08 08:43| 
 |
Rispondi al commento

dal vangelo secondo silvio:

"solo la sinistra italiana poteva pensare che quella battuta, abbronzato, potesse avere qualcosa di razzista"

(dalla lettera di silvio a La Stampa del 12-11-2008)

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO DI NAVIGATORI!

TEMPO BAGNATO IN QUEL DEL MIO, TANTO PER CAMBIARE.
SPERO PIU' CLEMENTE DALLE VOSTRE PARTI!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 08:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/politica/08_novembre_11/firme_referendum_grillo_3dadb2b0-b004-11dd-981c-00144f02aabc.shtml

Si vogliono inculare gli italiani in tutti i modi possibili.A chi la vengono a raccontare...

Mauro S., Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Aspettiamo il 25.

Però vorrei sapere quante firme ha presentato Grillo.

Io sono rimasta a che il giorno del referendum si sono raccolte 1.300.00.

C'è qualcuno che sa qualcosa in più?

Cheng Shih Commentatore certificato 12.11.08 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Anche se non si è raggiunto il numero sufficiente di firme non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia. Bisogna continuare a lottare e se è necessario fare un altro V-day per raccogliere più firme.

Arrendersi significa fare la volontà di questo governo e dei media corrotti. Vogliono sconfortarci. La nosra risposta deve essere quella di riscendere in piazza e riprovare.

Come dice Grillo, loro non si arrenderanno mai, noi neppure.

Alessandro Santise Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa compagnia dovrebbe scomparire dalla circolazione. Tenerla aperta significa solo incombere sulle spalle dei cittadini, perchè piani di investimento o non, scioperi o non, sono e saranno sempre e comunque gli italiani a rimetterci. Dovrebbe chiudere ancor di più per la presunzione che mostrano i dipendenti. Sappiamo che sono stati presi degli accordi, tra i quali, alcuni falliti a causa dell'incapacità dei mediatori, direi che a questo punto servirebbe che i dipendenti adoperassero un pò di buon senso. Dovrebbero considerare in quale situazione si trovano ed accettare quel poco che possono trarne, almeno fino a quando le cose non si saranno stabilizzate. Invece vedo che continuano a reclamare provilegi. Alla fine bisogna pur guardare sul piatto della bilancia e valutare ciò che conviene fare, se prendere poco e continuare a lavorare o non prendere niente e rimanere a casa. Purtroppo qui ci troviamo in Italia. Se su questo paese si stendesse un grosso tendone da circo dalle Alpi a Lampedusa, credo che non si farebbe niente di male. Il male di tutto ciò è che i sindacati continuano a dare adito a scioperi per salvaguardarsi la loro faccia, quando sanno benissimo quali sono gli accordi e sanno che anche loro si trovano tra i responsabili dei mali dell'Alitalia. Non lavorare e continuare a cancellare voli non cambierà nulla, ma farà solo rimanere scontenti quei pochi clienti che volano ancora con questa azienda ed eviterà delle entrate di denaro. Ma tanto, a questa gente che gliene frega? Alla fine, scioperi o non scioperi, ci saranno sempre gli italiani a garantire la pagnotta a fine mese...; fino a quando reggerà il gioco però...

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 08:15| 
 |
Rispondi al commento

E la versione di tutti ? In una situazione in cui non sono tutelati gli interessi di nessuno ,
il tifare per una parte o per l’altra di questa “kermesse” fatta tutta quanta a spese degli
italiani , viaggiatori incazzati compresi , mi sembra proprio un lusso che non ci si può
permettere . L’Alitalia doveva fallire perché non è stata gestita con criteri economici,
ma solo clientelari e questo verso tutte “le sigle” , sindacali , politiche , industriali e
via via come la tira il vento . Perché mai dovremo riconoscere delle ragioni maggiori
agli uno o agli altri ? Se non si riesce a fare un accordo che non penalizzi ulteriormente
la comunità tutta , chiusura e fallimento sono l’unica strada….

Mario Co. 12.11.08 08:12| 
 |
Rispondi al commento

non ricordo bene, ma il ritardo dell'acquisizione di alitalia da pate di airfrance era dovuto alla paura dei lavoratori di alitalia e die sindacari di vedere 2000 posti di lavoro tagliati, e una riduzione dello stipendio he comunque è pari a quello percepito dai lavoratori airfrance, oggi dopo che il prestito ponte dobbiamo ripagarlo noi italiani che abbiamo speso dei soldi con i quali si poteva fare altro, siamo in una situazione dove gli esuberi son trlplicati, e lo stipendi e pari ai lavotori della polskiairline, se non vi decidete restate tutti a piedi, tanto il nano ha deciso, lo avete voluto voi come Vs salvatore ora tenetelo stretto... ma non rompete i ministri dell'interno (marroni)

alberto1 scanferla, stra' Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Devo dire che ieri pomeriggio,alla notizia del mancato quorum delle firme per il referedum di Beppe l' avevo prersa male,era una reazione a caldo,di rabbia.Ma ora che ho avuto la serata e la notte intera per riposarmi e riflettere,ora a sangue freddo posso dire che
SONO INCAZZATO COME UNA BESTIA!!!!!!!!!!!!!!!E VOGLIO SAPERE PERCHE I GIUDICI DI CASSAZIONE HANNO RITENUTO NON AMMISSIBILI CENTINAIADIMIGLIAIA DI FIRME!
Ilo buon Marco"maudit"Travaglio ci aveva avvertiti,nelle ultime settimane ne aveva parlato spesso,puntando l' indice sui possibili candidati alla presidenza della cassazione.....
e infatti...eccolo qui fresco fresco il "professionalissimo"ammazza sentente corrado carnevale.... (http://it.wikipedia.org/wiki/Corrado_Carnevale )
E INIZIATO IL "CARNIVAL DIABLOS"
avapxos

Christian P., Roma Commentatore certificato 12.11.08 08:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto interesse per il Brasile.....

Brasile, enormi giacimenti scoperti nelle acque di fronte al Paese dalla compagnia petrolifera statale Petrobras. Lula destina centinaia di miliardi alla ricerca. Dubbi sulla fattibilità del progetto. I proventi saranno utilizzati per scopi sociali.

Cheng Shih Commentatore certificato 12.11.08 08:05| 
 |
Rispondi al commento

I piloti sono la salvezza del mondo.
Se quelli del volo dell'11 settembre fossero stati dell'Alitalia, i dirottatori si sarebbero suicidati prima di salire sull'aereo.
E ora non saremmo a questo punto.

Mi piacerebbe che Alitalia diventasse monopolista su tutto il mercato aereo del mondo.

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 08:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia e le armi.
Nuovo record per le esportazione di armamenti italiani che nel 2007 sfiorano i 2,4 miliardi di euro.

Nel 2007, tra i maggiori acquirenti di armi italiane figurano infatti oltre al già citato Pakistan (471,6 milioni di euro di autorizzazioni), la Turchia (174,6 milioni di euro), la Malaysia (119,3 milioni) e l'Iraq (84 milioni di euro).
Tra le nazioni Nato/Ue che commissionano armi italiane vanno ricordate invece la Finlandia (250,9 milioni di euro), Regno Unito (141,8 milioni), Stati Uniti (137,7 milioni), Austria (119,7 milioni) e Spagna (118,8 milioni).
il gruppo Unicredit con oltre 183 milioni di euro di operazioni si profila come la prima banca d'appoggio al commercio di armi del 2007
Preoccupa invece soprattutto la crescita di operazioni di istituti esteri come Deutsche Bank (173,9 milioni di euro), Citybank (84 milioni), ABC International Bank (58 milioni) e BNP Paribas (48,4 milioni) a cui vanno sommati i valori dell'acquisita BNL (63,8 milioni).

http://www.unimondo.org/article/view/159224/1/


Cheng Shih Commentatore certificato 12.11.08 08:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto tutti sappiamo che Alitalia è stata per decenni serbatoio di voti e con Alitalia ci volano sempre i nostri beneamati rappresentanti. Tagliare metà del personale è anche perchè ce ne erano troppi. Poi il fine di questa operazione è il lucro sembra senza grandi rischi, molto comodo. Del resto, tra amici, ci si favorisce.In ultimo, ci dispiace per Maras ma loro si portano dietro anni di scioperi più o meno selvaggi che ci hanno esasperato. Anche se avranno le loro ragioni per noi possono fallire. Chi semina raccoglie. Non si può tirare la corda, e anche i sindacati non hanno fatto una politica saggia ma hanno contribuitoad affossare e a costruire q

roberta ., roma Commentatore certificato 12.11.08 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremonti: "Aiuti alle famiglie
ma senza sfondare il deficit"

ROMA - "Crediamo sia possibile operare un provvedimento di sostegno all'economia, alle imprese e alle famiglie che non altera i saldi della finanza pubblica".

Il ministro dell'economia, Giulio Tremonti, alla Camera, annuncia così la volontà del governo di contrastare la crisi economica.

Fissando, però, un preciso paletto. "Per le famiglie puntiamo a ridurre lo stress e l'angoscia provocate dalle crisi economica - dice il ministro -.Ma non lo faremo sfondando i criteri di deficit.
Perché sarebbe illusorio e perverso e il conto sarebbe di nuovo girato alla popolazione".

D'altronde, rimarca Tremonti, "la crisi l'avevamo prevista e tuttavia non siamo tra quelli che fanno il tifo per la crisi.
Siamo comunque convinti del fatto che nella prospettiva si deve avere anche un elemento di speranza".


NON CE LA FACCIO, MI MANCA IL RESPIRO.
ECCO ADESSO MI CALMO.
TRA QUALCHE MESE COMINCERA' LA CASSA INTEGRAZIONE ANCHE NELLA MIA AZIENDA E PENSO AI PADRI DI FAMIGLIA.

MA SE C'E' UN PO' DI GIUSTIZIA E SE E' RIMASTO ANCORA UN BRICIOLO DI ORGOGLIO IN QUESTO PAESE,
MANCA SOLTANTO UN PO', POI IN AUTOMATICO IL CONTO SARA' GIRATO A LORO...

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.youtube.com/watch?v=rZHOk87jjHM


Questo è un video che mi ha passato Manuela,di quando Grillo ha depositato le firme del v-day2.

Al minuto 5 e 17(più o meno) Grillo parla delle firme raccolte sul referendum.

Cheng Shih Commentatore certificato 12.11.08 07:44| 
 |
Rispondi al commento

GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE

ALTRIMENTI NON CAMBIERA' NULLA....LA RIVOLUZIONE FRANCESE HA SISTEMATO I NOBILI.
PER QUALCHE ANNO SONO STATE FATTE RIFORME abbastanza serie per quei tempi.
I FRANCESI OGGI, SARA’ PER LA STORIA CHE HANNO AVUTO...SI FANNO RISPETTARE DAI POLITICI.
ED I POLITICI LAVORANO PER LA FRANCIA E PER I FRANCESI.

PENSATE CHE I FRANCESI OLTRE ALL'ALITALIA VOGLIONO ACQUISTARE ANCHE TUTTA LA LIGURIA E COSI' ANCHE GRILLO SARA' FINALMENTE FRANCESE......E LA SMETTERA DI INTERESSARSI ED A FARSI IL FEGATO VIOLA PALLIDO PER L'ITALIA...PER BERLUSCONI, PER LA TELECOM ECC. ECC. .......L'ITALIA PER ESSERE FELICE DEVE VENSDERSI TUTTA FERROVIE AUTOSTRADE E CINEMATOGRAFI COMPRESI......L'ITALIA DEVE SMETTERE DI ESISTERE NON SIAMO IN GRADO DI STARE A QUESTO MONDO.....
A MENO CHE SUBITO IMMANTINENTE ORA PROPRIO ORA,
ORA ANCHE IN ITALIA NON SI CAPISCA CHE , BISOGNA SISTEMARE, AL PIU’ PRESTO, E NELLA STESSA MANIERA CHE I FRANCESI SI SONO LIBERATI DEI NOBILI: POLITICI, BANCHIERI, SINDACALISTI, DIRIGENTI PUBBLICI TIPO POGGIOLINI, ECC. ECC. NON DOBBIAMO PERDERE TEMPO.
QUANDO I NOSTRI POLITICI AFFAMANO IL POPOLO PER SALVARE LE BANCHE ED I CITTADINI INVECE PERDONO LE LORO CASE PER SPORCHI GIOCHI DEI BANCHIERI, E’ GIUNTA L’ORA……LA STORIA CI DARA’ RAGIONE……
WWWW. LE GHIGLIOTTINE, WWW IL POPOLO FRANCESE, WWW LA RIVOLUZIONE FASCISTA, WWW LA RIVOLUZIONE CUBANA, WWW LA RIVOLUZIONE RUSSA, WWW LA RIVOLUZIONE CINESE……ECC. ECC.WWW TUTTE LE RIVULUZIONI


PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 12.11.08 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Il 12 novembre 2003, un attentato suicida a Nassiriya, provoca 28 morti. 19 iitaliani e 9 iracheni. Gli italiani sono:

i carabinieri

Massimiliano Bruno, maresciallo aiutante, Medaglia d'Oro di Benemerito della cultura e dell'arte
Giovanni Cavallaro, sottotenente Il Presidente Ciampi in visita ad Aureliano Amadei, uno dei feriti della troupe del regista Stefano RollaGiuseppe Coletta, brigadiere
Andrea Filippa, appuntato
Enzo Fregosi, sottotenente
Daniele Ghione, maresciallo capo
Horatio Majorana, appuntato
Ivan Ghitti, brigadiere
Domenico Intravaia, vice brigadiere
Filippo Merlino, sottotenente
Alfio Ragazzi, maresciallo aiutante, Medaglia d'Oro di Benemerito della cultura e dell'arte
Alfonso Trincone, sottotenente

i militari dell'esercito

Alessandro Carrisi, primo caporal maggiore
Emanuele Ferraro, caporal maggiore capo scelto
Massimo Ficuciello, capitano
Silvio Olla, maresciallo capo
Pietro Petrucci, caporal maggiore

i civili

Marco Beci, cooperatore internazionale
Stefano Rolla, regista


Esportazione di democrazia e lotta al terrorismo, o avidità dei soliti noti?

Buongiorno blog

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 07:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, sono un ex Pilota Alitalia, da 4 anni lavoro in Australia. Ti sono grato per il buon senso che, con stile sagace e provocatorio, hai esposto su questa triste faccenda.

Permettimi solo di dire un paio di cose, da lontano, con l'occhio di chi non e' piu' coinvolto, se non per il vivo ricordo degli 8 anni "donati" alla Compagnia di Bandiera.

Premesso e non concesso che ci possano anche essere dei "privilegiati" (sindacalisti ad alto livello e piloti "dirigenti aziendali") i Piloti Alitalia hanno un’elevatissima professionalita': l'addestramento Alitalia e' sempre stato uno dei migliori al mondo e son ben consci della loro posizione di alta responsabilita'.

Ora, purtroppo, sono in conflittualita' con media, opinione pubblica e potere politico: ma la ragione sta proprio nel fatto che la politica ha rovinato Alitalia negli ultimi 15-20 anni ed ora si cerca di incolparne i Piloti. I mali Alitalia, come ammesso da coloro che "conoscono" la verita', sono frutto di anni di lotizzazione politica e di malagestione.

Posso testimoniare, senza paura di essere contradetto, come il Management Alitalia abbia, negli anni, commesso innumerevoli errori tecnici ed organizzativi. Dalle massicce assunzioni di personale assolutamente superfluo (facile bacino elettorale) alle errate scelte di configurazione degli aeromobili, costate poi prezzi esorbitanti per le successive modifiche.

Bastino solo questi due esempi per dire che la responsabilita’ dello status di Alitalia NON E' DEI PILOTI. La CAI ha fatto un'offerta vergognosa per comprare il “meglio” di AZ a prezzo politico (un vero affarone) ed ora vuole ridurre i costi operativi considerando (e pagando) i piloti Alitalia meno di tutti i colleghi europei. Inaccettabile.

Gli “amici degli amici” di CAI hanno ben manipolato i media ed il potere politico: cosi' l’opinione pubblica segue supina le menzogne che vengono propinate ed i Piloti vengono immolati a capro espiatorio per le malefatte dei "soliti noti".

G.Paolo C., Perth - Australia Commentatore certificato 12.11.08 07:36| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah,la tecnologia!!

Al posto delle impronte digitali ci prenderanno le impronte vocali....in un futuro molto lontano?

Mah.

Buon giorno, blog.

Cheng Shih Commentatore certificato 12.11.08 07:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gli amici della destra italiana sono capaci dire ogni giorno il contrario di tutto e ragionano con la testa di qualche pifferaio, guitto, giornalista di rete quattro italia uno e canale 5, finti acculturati (arricchiti) con pugno alzato..!! Ma che dico alzatissimo!!!!

Ma bravissima eleonora!!!
Vai avanti così!!!!
Sarai la nuova PALIN italiana!!!!

GERONIMO . Commentatore certificato 12.11.08 07:31| 
 |
Rispondi al commento

NON IN MIO NOME

E così, tra le molte risposte spuntate qua e là in Rete negli ultimi giorni, è nato notspeakinginmyname.com, un sito che raccoglie le foto degli italiani «indignati» contro il presidente del Consiglio.

Ciascuno si è fatto fotografare reggendo tra le mani un semplice foglio di carta con la scritta «I'm italian and prime minister Silvio Berlusconi is not speaking in my name» e poi ha spedito l'immagine in Rete, con tanto di firma.


«Questo sito - si legge sulla pagina che raccoglie le prime foto arrivate - è un raduno spontaneo di italiani che provano imbarazzo e indignazione per il fatto di essere rappresentati da Berlusconi e dal suo governo.
Se non sei italiano e ti senti insultato dal nostro premier, ti preghiamo di accettare le nostre scuse»


RIPETETE CON ME: IO MI SENTO INSULTATA!!!

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 07:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi giornata molto particolare!!!!
Offresi caffè con brioche (farcite e non)
anche al mio adoratissimo STAFF!!!
Pregasi ringraziamento ufficiale!!!

GERONIMO . Commentatore certificato 12.11.08 07:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete notato la curiosità? Nascono Sinistre alternative alle Sinistre.
E poi Berlusconi sarebbe l'anomalia!

eleonora maccain Commentatore certificato 12.11.08 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Obama : dico che i filoamericani dell'ultimo minuto fanno ridere! In Italia c'erano gruppi di persone che fino all'altro giorno bruciavano le bandiere americane il venerdì ed il sabato sfilavano con le bandiere della pace...

gli amici della Sinistra italiana sono capaci dire ogni giorno il contrario di tutto e ragionano con la testa di qualche pifferaio, guitto, giornalista di rai 3, finti acculturati (arricchiti) con pugno alzato..!!

eleonora maccain Commentatore certificato 12.11.08 07:22| 
 |
Rispondi al commento

DElla sere: TUTTA ITALIA E' PAESE

Milano,ospedale NIGUARDA

Siringhe e scarti infetti smaltiti
come rifiuti normali.
Certificazioni falsificate per evitare
sterilizzazioni e risparmiare sulle
procedure di smaltimento.
:(

Buongiorno Blog ,
la carbonella per il caffè e rovente !


edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 07:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le firme servivano innanzitutto per contare, per misurare la forza, per sapere quante persone riesce a coinvolgere Grillo.
E il fermarsi al solo dato esterno dell'insufficienza di firme è secondo me riduttivo.
Infatti Gasparri, noto scherzo di cattivo gusto della natura matrigna, si è fermato esattamente all'aspetto del numero di firme non raggiunte.

In sostanza: se vi fate abbindolare dal concetto di "fallimento della raccolta firme, Grillo è finito" sappiate che avete qualcosa in comune con Gasparri.
E di prima mattina non sono notizie che fanno piacere.


Buongiorno blog.
Raccolgo firme contro lo zucchero in bustina.
Caffè emesso per decreto d'urgenza. Non aspettate il quorum, che si fredda.

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 07:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUon giornooooooo bloggggggggggggggg !!!

a milan piove è griggio come sempre che felicità.

in tanto berlusconi dorme con sue 40 guardie dal corpo in torno al essere più voluto bene della italia (bhuaaaaaaaaaaaaaaaggggggg !!)

Ma come tutta la gente normale al lavoro prestissimo oggi.

ai ragazzi dal muretto buon giornoo cheng, edy, geronimooooooooo , exi dai suuuuu urliamo in sieme
al nano bastardo

FATTE PROCESSARE NANO BAUSCIAAAAAA IERI ERI CON IL PRESIDENTE OPERAIO LULA, VERGOGNATI NANO DAVANTI A LUI, NEL TERZO MONDO I OPERAI DI SINISTRA DIVENTANO PRESIDENTI PER ACCLAMAZIONE

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 06:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intesa perde il 17 %, Unicredit l'11 % .
It's all right.

harry haller Commentatore certificato 12.11.08 06:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Estraggo dal Tema di oggi
******
I colpevoli l'hanno fatta franca anche questa volta.

Dove sono i Cimoli miliardari, i presidenti del Consiglio e i ministri dei Trasporti degli ultimi quindici anni?

I veri distruttori di Alitalia?

E' la politica che ha fatto fallire Alitalia usandola come serbatoio di voti e agenzia di collocamento per amici e parenti.

La colpa è invece del pilota e della hostess affidati alle cure di una cordata ripiena di rinviati a giudizio e persino di ex carcerati in cui mancano solo il Lupo Mannaro e il Mostro della Laguna Verde.
****************

Quanta disinformazione su una Compagnia aerea che nacque subito dopo la guerra ed ebbe una importanza strategica per lo sviluppo del nostro turismo ricettivo (dal mondo all'Italia)...ed ebbe un successo molto grande, perche' quella classe dirigente di allora aveva chiaro cio' che una Compagnia di bandiera puo' aiutare a sviluppare nel Mondo Intero...e sinergie di ogni genere (leggasi i recenti articoli su ENIT e locazione Globale di alto livello)

C'e' sempre stato, nel mondo, un odio/amore per l'Italia e, sopratutto, un vorace appetito per il Made In Italy che ha fatto miliardari, sia i gestori dell'Aerolinea, che tutti i beneficiari all'Estero anche del **Marchio per riflesso, Alitalia** oltre che le ovvie sinergie

La gestione razionale venne forzatamente delegata a **politici** e loro foraggiatori...e da quel punto li', l'omerta' si impossesso' di tutto cio' che invece una Compagnia Pubblica doveva chiaramente mostrare

Valore del Network Globale: diritti di atterraggio, rotte, slots in Aeroporti principali e vari altri privilegi che non si acquisiscono se non si ha uno Stato dietro ed un Prodotto (Il Paese....) in forte domanda sul mercato dei grossisti internazionali dei viaggi..

http://it.wikipedia.org/wiki/Alitalia#Storia

Il VALORE INTRINSECO che volutamente e' stato messo in ombra, in quanto ricerche ed audits contabili, ne avrebbero raccontate delle lunghe....

Ed . Commentatore certificato 12.11.08 03:17| 
 |
Rispondi al commento

quesito della buonanotte:

CHI SA DIRMI DI PRECISO COSA E' VENUTO A FARE IN ITALIA LULA?

e non mi dite a baciare ronaldinho e kaka...

luca m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 03:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gasparri , grillo magari guadagna milioni di euro l'anno,ma x lo meno non li ruba a nessuno,ne va in tv a raccontar balle pur essendo un comico...te che invece sei un politico,racconti cazzate a ruota,degno del tuo maestro ...anche se lui non lo batte nessuno,e' una pubblicita' vivente...(come diceva bossi)..in piu' fai danni pazzeschi alla democrazia,alle persone,all'economia,ai servizi...pero' fai in modo che costruttori e pezzi di merda vari gia' miliardari,come le banche...si permettano di pignorare le case a gente che non ha un cazzo...non vedo l'ora che tutti gli ignoranti che hanno permesso a gente come te di stare dove stai, inizino a restare senza mangiare...cosi' dal 50% dei voti passerete al 10-15 che sara' la % di stronzi come te che ti votano per affinita' elettiva...e poi vediamo quella faccia di cazzo che ti ritrovi dove la VAI a nascondere..state radendo al suolo tutto ...in compenso i soldi colate di cemento inutili al paese,ma utili a chi vuole concretizzare capitali(ormai saranno un migliaio di stronzi )...di case popolRI non se ne aprla,dove abito io appenami giro c'e' una casa in costruzione,tutte in vendita,e nessuna nuova famiglia giovane puo' permettersi mutui...siete troppop avidi farete la fine dei vostri padri e nonni...non la passerete liscia...primao poi la storia e la matematica e la verita' vi chiederanno il conto.

Sbattunfac Cialcazzo, Nocera Satriana Commentatore certificato 12.11.08 02:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

na presa per il culo poi da un ........ma
EDITORIA: GASPARRI, INCREDULO DI FRONTE A FLOP GRILLO PER REFERENDUM

SE CONFERMATO SIAMO DI FRONTE A MANCATO POLITICO, COMICO A OGNI EFFETTO

ascolta la notiziaascolta la notizia

commenta 0 vota 5
tutte le notizie di ECONOMIA

Roma, 11 nov. (Adnkronos) - "Leggo incredulo dalle agenzie di stampa che Beppe Grillo non avrebbe raggiunto il prescritto numero di firme per alcuni referendum abrogativi, uno dei quali riguarderebbe la mia ben nota legge. Non e' possibile che una persona dalla cosi' forte audience e dal cosi' imponente consenso popolare non abbia raccolto le 500mila firme richieste dalla legge. Ci deve essere qualche errore. Uno che guadagna milioni di euro l'anno non riesce a trovare mezzo milione di firme"? E' quanto dichiara il presidente dei senatori Pdl, Maurizio Gasparri.

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 02:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Dottor James Lovelock è ora ottantenne. Molti anni fa egli coniò il termine Gaia per descrivere come l’aria, l’oceano ed il suolo siano allo tesso modo parte della vita come ogni altra cosa vivente.
Egli comprese che la combinazione di ogni cosa crea un singolo, grande sistema vivente che conserva la Terra nelle condizioni più favorevoli per la vita.

Alla fine dell’anno scorso ha tenuto una conferenza presso la Royal Society di Londra, dove ha affermato: “Pochi sembrano comprendere che i modelli dell’IPCC [International Panel on Climate Change (N.d.T.)] prevedono quasi unanimemente che dal 2040 l’estate media in Europa sarà tanto calda quanto quella del 2003, quando oltre 30.000 persone morirono per il caldo. D’ora in poi potremmo rinfrescarci con l’aria condizionata, ma senza un’irrigazione intensiva le piante moriranno e sia le fattorie che gli ecosistemi naturali saranno sostituiti da boscaglia e deserto.
Che cosa ci resterà da mangiare? Gli stessi terribili cambiamenti colpiranno il resto del mondo ed io posso prevedere che gli Statunitensi migreranno in Canada e i Cinesi in Siberia, ma ci sarà poco cibo per loro”.

E recentemente si è venuti a sapere che la temperatura media estiva a Sydney potrebbe avvicinarsi a 50° C. Temperatura media?? Risolviamo il problema usando l’aria condizionata. Ma ciò che la fa funzionare non è altro che l'elettricità, e in questo paeseciò vuol dire carbone. Dato che siamo creature particolari, abbiamo deciso di stare freschi utilizzando ciò che è necessario farci avere persino più caldo.

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 02:05| 
 |
Rispondi al commento

17 min fa

http://www.todayszaman.com/tz-web/detaylar.do?load=detay&link=158432&bolum=8

Felice Casson e Gladio

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 12.11.08 01:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Testa d'Asfalto ...

http://www.independent.co.uk/news/world/europe/sicilians-make-you-a-bed-and-breakfast-offer-you-cant-refuse-1012510.html

Mi viene il vomito

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 12.11.08 01:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è vero che le firme per il referendum del Vday sono state giudicate insufficienti dalla cassazione?

David R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 01:19| 
 |
Rispondi al commento

1 ora fa

http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/europe/italy/3442822/Net-profit-of-Italian-mafia-makes-them-Italys-biggest-business.html

Sempre piu' famosi nel mondo grazie a Testa d'Asfalto ..

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 12.11.08 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Umberto Bossi ECCO CHI SONO QUELLA MERDA DEI LEGHISTI...VENDUTI E TRADITORI...
Silvio Berlusconi era il portaborse di Bettino Craxi. È una costola del vecchio regime. È il più efficace riciclatore dei calcinacci del pentapartito. Mentre la lega faceva cadere il regime, lui stava per il Mulino Bianco, col parrucchino e la plastica facciale. Lui è il tubo vuoto qualunquista. Ma non l'avete visto oggi, tutto impomatato fra le nuvole azzurre?
Berlusconi è bollito. È un povero pirla, un traditore del Nord, un poveraccio asservito all'Ulivo, segue anche lui l’esercito di Franceshiello dietro il caporale D'Alema con la sua trombetta. Io ho la memoria lunga. Ma chi è Berlusconi?
La trattativa Lega-Forza Italia se l'è inventata lui, poveraccio. Il partito di Berlusconi neo-Caf non potrà mai fare accordi con la Lega. Lui è la bistecca e la Lega il pestacarne.
Berlusconi mostra le stesse caratteristiche dei dittatori. È un Kaiser in doppiopetto. Un piccolo tiranno, anzi è il capocomico del teatrino della politica. Un Perón della mutua. È molto peggio di Pinochet. Ha qualcosa di nazistoide, di mafioso. Il piduista è una volpe infida pronta a fare razzia nel mio pollaio.
Berlusconi è l'uomo della mafia. È un palermitano che parla meneghino, un palermitano nato nella terra sbagliata e mandato su apposta per fregare il Nord. La Fininvest è nata da Cosa Nostra.
La Padania chiede a Berlusconi se è mafioso? Ma è andata fin troppo leggera. Doveva andare più a fondo, con quelle carogne legate a Craxi. Io con Berlusconi sarò il guardiano del baro. Siamo in una situazione pericolosa per la democrazia: se quello va a Palazzo Chigi, vince un partito che non esiste, vince un uomo solo, il Tecnocrate, l'Autocrate. Io dico quel che penso, lui fa quel che incassa. Tratta lo Stato come una società per azioni.

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 01:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello di cui abbiamo bisogno è il miglior materiale umano al minor costo"
avere una classe imprenditoriale di tale fatta fà ribrezzo. Come fà venire il voltastomaco questo governo che la sostiene ma poi ti guardi intorno e scopri che pure al pd questa classe imprenditoriale non dispiace se anche lei serve all'inciucio istituzionale. Alcune volte viene la voglia veramente di emigrare ma poi pensi che lasci lo spazio a queste persone e allora cominci a pensare che forse è meglio creare le condizioni affinchè siano loro ad emigrare. Silenzio

silenzio 5. Commentatore certificato 12.11.08 01:08| 
 |
Rispondi al commento

Quello di cui abbiamo bisogno è il miglior materiale umano al minor costo"avere una classe imprenditoriale di tale fatta fà ribrezzo. Come fà venire il voltastomaco questo governo che la sostiene ma poi ti guardi intorno e scopri che pure al pd questa classe imprenditoriale non dispiace se anche lei serve all'inciucio istituzionale. Alcune volte viene la voglia
veramente di emigrare ma poi pensi che lasci lo spazio a queste persone e allora cominci a pensare che forse è meglio creare le condizioni affinchè siano loro ad emigrare. Silenzio

silenzio 5. Commentatore certificato 12.11.08 01:06| 
 |
Rispondi al commento

Raga i sindacati sono stati invitati da Berlusconi ha Palazzo Grazioli sono usciti da retro come ladri.
Questo sta di fatti che ci hanno venduti come sempre,vedete voi in che cazzzzzzo di mani siamo.

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Gambadilegno Pietro e' l'amante del maiale di Calderoli...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Ora gli inceneritori, rinominati termovalorizzatori per le anime belle, non avendo più parole mistificatrici, hanno ben pensato di ribattezzarli con una parola che vuol dire tutto e niente, bello e brutto, utile e inutile, tecnica e volgare: gassificatore. Non rigassificatori (luogo a mò di silos sferico utilizzato per ripressurizzare e conservsare il gas naturale proveniente da cargo di trasporto via mare). Voilà, chi s'affaccia e legge, tranne chi a Roma e Malagrotta vive e respira, dirà: una roba nuova... finalmente non inquina e produce energia dai cdr ... ma lo chiudono...non era in regola...ma già inaugurato...già funzionante...tanto non incenerisce più... tutto a posto... ah le parole, la falsificazione delle parole. Viva il gas, viva l' Italia!

http://www.rainews24.it/notizia.asp?newsID=88155

Riccardo Damilano, Milano Commentatore certificato 12.11.08 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Lula chiede al nano: l'Italia,come sta?
E quello gli mostra Kaka.....
A Natale, ai re Magi, mostrera' Mourinho?

enrico w., novara Commentatore certificato 12.11.08 00:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensionato...La pasta è aumentata del 26% il pane del 16% il latte del 12%...
Sfilatore di portamonete...è uno sfilo senza mani dobbiamo pagare 73 euro a cranio alla brothers CAI-NO per farci fottere il pezzo buona di ALITALIA...
Barbiere filosofo...Capodichino era il primo aeroporto di ITALIA io avevo un salone di barbiere alla calata capodichino pieno di dipendenti dell'ALITALIA...poi nell'1956 con l'inagurazione dell'aeroporto di FIUMICINO attrezzato nei minimi particolari tipo che di fronte alla costa di FIUMICINO costruirono una piattaforma mobile per il carburante che serviva agli aerii un sistema bocca e naso che ancora oggi è molto valido e fa che FIUMICINO è il primo aeroporto italiano più visitato con 25 milioni di passeggeri...mentre i due milanesi LINATE e MALPENSA non arrivano insieme a 15 milioni di passeggeri...ma dove li vanno a prendere i carburanti quelli degli aeroporti lombardi a genova???l'aeroporto di roma quando gli aerii si alzano seguono la rotta del mare e tutto è facile mentre quelli nebbiosi del nord quando gli aerii si alzano rischiano si schiantarsi contro le ALPI...
Benito...Barbiè corri si è otturato di nuovo la fogna e nel tuo salone c'è una puzza di merda...
Barbiere filosofo...Amici il dovere mi chiama ho un cliente che mi aspetta per essere fatto i colpi di sole...
Barista...mettici pure un pò di balsamo così la puzza si ammorbidisce...
Margherita...Ieri notte non avevo fatto un cazzo quasi a l'ora che stava andando a casa è venuto un cliente e mentre scartavo il preservativo per iniziare il lavoro è arrivato uno che mi voleva multare ma quando a visto che accanto a me ci fosse il suo maresciallo mi ha tolto la multa di 230 euro che per pagarla dovevo fare 13 marchette ma dove siamo arrivati...
Sasà il femminello...io non tradirei mai Carluccio ora che è diventato mastro muratore mi toglie tutti gli sfizi mentre la mia amica la NASONA dice che lei ha affittato una casa e i suoi migliori clienti sono politici assessori forze

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sembra che sulla vicenda Alitalia sia calato un velo di non attenzione... sbaglio?

Emiliano R., Arezzo Commentatore certificato 12.11.08 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Bossi: Sciopero rompe le balle, noi per Lufthansa "Questa storia rompe le balle agli imprenditori e ai cittadini che viaggiano": così Umberto Bossi in Transatlantico si sofferma con un cronista a parlare di Alitalia. Il 'Senatur' si dice "preoccupato" per la situazione ma soprattutto "arrabbiato" per gli scioperi e i disservizi. "I cittadini poi se la prendono con il governo, ma cosa c'entriamo noi?", si chiede il leader della Lega. Poi Bossi in vista della scelta di Cai del partner internazionale torna a ribadire la propria preferenza: "Noi vogliamo Lufthansa. I tedeschi - osserva - non sono concorrenti con noi".

da repubblica.it

Non è stata la Lega con Berlusconi a far fallire la trattativa con Air France? Bossi non fa parte del governo che invece di fare una trattativa seria con il personale Alitalia l'ha posta sul piano del braccio di ferro ottenendo l'effetto di fare irrigidire i dipendenti, soprattutto i piloti che sono la parte più forte, che ha maggior potere contrattuale. Piloti che ricordo votano a destra, quindi non sospettabili dia gire per motivi "politici". Se no ci sentivamo la solita solfa dei "comunisti che remano contro il governo!!". Invece Paolo Maras segretario dello SDL uno dei sindacati maggiormente rappresentativi dei piloti era un dichiarato simpatizzante di FI. Oggi ha detto che con il senno di poi era molto meglio l'offerta Air France. Ed accusa pesantemente governo, Cai, e sindacati confederali di avere cambiato in corsa le regole dell'accordo accettato precedentemente. Sia come sia, sembra incredibile che uno degli azionisti di maggioranza di questo governo cada dal pero. Questo governo ha voluto fortemente questa trattava facendo fallire quella con Air France. Inoltre l'altro governo fu inchiodato alla questione Alitalia non ostante stesse sulla via di risolvere il problema che vien da lontano: quella di una compagnia di bandiera, cioè un 'azienda di stato,

rossana m., milano Commentatore certificato 12.11.08 00:17| 
 |
Rispondi al commento

scusa ma il blog non va questa e la 50 volta che posto

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Da insegnante,1300 al mese,: vedete come funziona il"Divide et Impera"? Ce la prendiamo con gente che è si ben pagata ma rischia la propria vita e ha sulla coscienza quella di altri tutti i giorni. Quei farabutti che sono al ParloeMento invece non solo ce la distruggono, tutti i giorni, ma non rischiano un cazzo!. E perchè non rischiano un cazzo? Semplice, ogni volta ci presentano un nemico diverso. Un diversivo per fare i loro comodi da Impero Romano. Ma ci rendiamo che ci costano(Faraone del Colle compreso) molto più della Versailles del Capeto? E essi ci parlano di sacrifici? Ma se avevo 15 anni quando sentii dire che dovevamo fare sacrifici! Ora ne ho 53.

otsugua loi Commentatore certificato 12.11.08 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona notte.

Le notizie di oggi sono state già tante e tutte negative, non mi va di ascoltarne altre.

A domani, un'altra battaglia ci attende, quella di ingoiare altri rospi indigesti, chissà fino a quando..............

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZO INEVRNO...

Beh... magari ad una bella festa al Billionaire del Briatore...

Vorrei che il demone Baltuk (assiro!) mi concedesse un sogno ricorrente che faccio.

Tutta quella bella gente bloccata a ciave dentro al Billionaire.

I soliti che ci vanno. TUTTI INSIEME.

Entra un commandos di guerriglieri talebani radicali...

Le porte restano chiuse per 3 settimane. Poi escono i talebani.

Distesi, allegri, rilassati.

Resta il locale... vuoto.

Sarei disposto a portare il burqa per 10 anni...

Il cambio mi sembrerebbe vantaggioso.

Sarà la peperonata con le salcicce che mi dà pesantezza a farmi fare questi sogni?

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.08 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Mi è venuta un idea fuori argomento, ma interessante e la posto altrimenti
la dimentico:
Concediamo la licenza di costruire la copertura termica e quindi il
sottotetto alle migliaia di case che ne sono prive, sparse per le province
italiane. Chi si vuole arricchire facendo
qualcosa di buono finalmente potrebbe farlo. Vendendo e instalando pannelli
fotovoltaici e facendo edilizia non abusiva. Intanto creeremmo
coimbentazione per i piani sottostanti, energia pulita e gratuita, case a
prezzi ragionevoli, impresa e ricchezza.
Propongo un decreto legge per l'energia sociale rinnovabile consistente in:
Concessione edilizia per tetto termico inclinato con l'obbligo di
ricoprirlo per il 95 % di pannelli fotovoltaici e solari termici.
Otterremmo:
1) Coimbentazione termica, e risparmio energetico.
2) Energia gratuita dal sole.
3) Lavoro per le imprese edili.
4) Lavoro per atigiani e tecnici elettricisti .
5) Lavoro per le imprese delle energie rinnovabili, fotovoltaico ed eolico.
6) Forte incremento di posti di lavoro.
7) Contenimento del prezzo delle case con la costruzione di nuovi
appartamenti manzardati.
8) Rilancio generale dell'economia essendo l'unico investimento appetibile
per i proprietari di case.
E aggiugerei condono totale per case precedenti al 2008 se realizzano
almeno 3 kw/h di fotovoltaico per famiglia.
Questi sono i provvedimenti che arricchiscono tutti, anche gli
imprenditori, non come il nucleare e i ponti sullo stretto che
arricchiscono solo le imprese e politici che l'appoggiono a danni
incalcolabile della collettività in soldi e salute.
Il passo successivo, i moderni ed economici generatori di idrogeno a basse
pressioni, per non collegarsi alla rete elettrica, stipare a bassa
pressione l'idrogeno e quindi anche rifornire gratuitamente e senza
inquinare le proprie auto.

http://scuderiefast.blogspot.com/

Fedele B., Modena Commentatore certificato 12.11.08 00:04| 
 |
Rispondi al commento

buonanotte amica Caterina ,buonanotte amico Pietro,
vi sento fortemente uniti a me ,vi voglio un mondo di bene ,sento che siete miei sinceri amici,grazie
e poi dice che sul blog si fanno cattivi incontri...
sognatemi, io sognero di voi...
e domani quando ritroverete il sole del mattino ricordate sempre che il vostro Peppino vi ama e vi pensa...e soffre ,soffre tanto di non poter stare insieme a voi...

notte miei cari.

notte

peppino sotosipe ((trovatello)) Commentatore certificato 11.11.08 23:57| 
 |
Rispondi al commento

…………………Carnevale fu soprannominato l'ammazza-sentenze per via della sua tendenza a cancellare le condanne per Mafia per piccoli vizi di forma.

========================


Vizi di forma. Chissà quali vizi di forma avrà trovato stavolta il giudice Carnevale nelle firme raccolte da Grillo..............

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.08 23:57| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - Sono meno di 500mila le firme depositate da Beppe Grillo in Cassazione per i tre referendum in materia di informazione. Troppo poche per farlo svolgere. Per discutere sulla questione si è riunito oggi a palazzaccio l'ufficio nazionale centrale per i referendum, che ha deciso di convocare il comitato promotore per il 25 novembre. In quell'occasione Grillo potrà "dire la sua. La convocazione è stata disposta dal presidente della commissione per il referendum, il magistrato ***Corrado Carnevale***.

Utilizzando il diritto di replica previsto in questi casi per i promotori dei referendum, il comico potrà contestare le conclusioni alle quali è giunta la cassazione e tentare di "salvare" almeno uno dei referendum.

====================================

Corrado Carnevale..............non ci posso credere!!!!!!

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.08 23:53| 
 |
Rispondi al commento

I piloti hanno ragione, ma hanno anche troppi privilegi. Capisco che
perderli brucia. Ma non posso nemmeno sentirli oggi che licenziano gente
che lavora 14 ore al giorno per 1400 euro al mese

Fedele B., Modena Commentatore certificato 11.11.08 23:53| 
 |
Rispondi al commento

In particolare, i giudici dell'Ufficio centrale della Cassazione per i referendum, dopo aver esaminato tutte le firme raccolte anche in relazione ad ogni quesito tra quelli proposti, hanno giudicato formalmente non corrette le procedure seguite per la raccolta di diverse centinaia di migliaia di firme.(figuriamoci) Di conseguenza nessuno dei tre quesiti referendari proposti avrebbe raggiunto le 500mila firme necessarie.


Problemi di natura formale, sui quali lo stesso Grillo potrà "dire la sua" in occasione dell'udienza che la Cassazione ha convocato per il 25 novembre prossimo. La convocazione è stata disposta dal presidente della Commissione per il referendum, il magistrato Corrado Carnevale.

Utilizzando il diritto di replica previsto in questi casi per i promotori dei referendum, Beppe Grillo potrà contestare le conclusioni alle quali è giunta la Cassazione e tentare di "salvare" almeno uno dei referendum.


rossana m., milano Commentatore certificato 11.11.08 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente i più coraggiosi sono coloro che hanno la visione più chiara di ciò che li aspetta, così della gioia come del pericolo, e tuttavia l'affrontano.

Tucidide


buona notte,blog.

Cheng Shih Commentatore certificato 11.11.08 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora parla a Lingua a Lingua il blaterante direttore di Libero.. a zappare la terra!!! a lavorare!!! stai zitto, imbecille!!!

Roberto S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.08 23:50| 
 |
Rispondi al commento

domani mi devo svegliare alle 6 massimo 6 e 30
mi dispiace ma devo salutarvi si lo so voi vorreste che io restassi ancora un po' ma non posso domani e' il mio primo giorno di lavoro e voglio farmi trovare fresco e pimpante voglio suscitare buona impressione
al mio datore di lavoro voglio che intravveda in me la voglia di cambiamento la voglia di voltare pagina e di ridare nuovo lustro al paese.
sento fortissimo in me questo ordine morale che mi proviene dal mio senso di altissima dignita'personale.
grazie

peppino sotosipe ((trovatello)) Commentatore certificato 11.11.08 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, ormai lo sappiamo fino alla noia che la cosiddetta classe politica o Casta, è il peggior male che potesse capitarci. E che non ci si venga a dire che ce li siamo voluti noi, quei deleteri e parassitari individui (senza distinzione di colori , partiti e che altro):il sistema elettorale (e non solo) è così contorto, elaborato che comunque vadano le cose, il Potere non risente minimamente, dei risultati elettorali in quanto, qualsiasi compagine politico-partitica, appartiene alla stessa odiosa gang che ci ha rovinato in passato e che ora , sta toccando l' apice ,togliendoci la cosiddetta libertà , in tutti i sensi. Se quella gente cerca rogna, possiamo proprio dire, che l'ha trovata. Ne vedremo i primi segni tra non molto.Ciao.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 11.11.08 23:44| 
 |
Rispondi al commento

"Notte dei cristalli" dei diritti dei lavoratori di otsugua loi

Mai lessi righe più verosimili.

UGL = CGIL

Fino a prova contraria.

PD = PDL

Fino a prova contraria.

Se a in Cassazione, a capo della commissione per i referendum, ci fosse stata una Norma Rangeri... avrebbero addirittura detto che le firme NON sono mai esistite...

Meditate Gente Meditate.

Le fragole NON sono mature

Esse sono schifosamente acerbe o, soprattutto, CONTAMINATE.


spghetti aglio olio e peperoncino con spruzzatina di rum e fattina di limone
grazie

peppino sotosipe ((trovatello)) Commentatore certificato 11.11.08 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Mi scuso con i lavoratori ALITALIA ma noi metalmeccanici siamo nella merda da anni con stipendi da fame praticamente gli schiavi degli industriali!Mi scuso perchè devo fare un commento o.t (off topic)(fuori luogo)
BEPPE QUESTO TI PRENDE PER IL CULO!!!COME DEL RESTO FANNO I SUOI COMPAGNI DI MERENDE CON TUTTI GLI ITALIANI!!

LEGGETE CHE COMMENTO DEL FIGLIO DI PUTTANA DI GASPARRI!

Roma, 11 nov. (Adnkronos) - "Leggo incredulo dalle agenzie di stampa che Beppe Grillo non avrebbe raggiunto il prescritto numero di firme per alcuni referendum abrogativi, uno dei quali riguarderebbe la mia ben nota legge. Non e' possibile che una persona dalla cosi' forte audience e dal cosi' imponente consenso popolare non abbia raccolto le 500mila firme richieste dalla legge. Ci deve essere qualche errore. Uno che guadagna milioni di euro l'anno non riesce a trovare mezzo milione di firme"? E' quanto dichiara il presidente dei senatori Pdl, Maurizio Gasparri.

Pezzo di merdaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!

fulgy f., torino Commentatore certificato 11.11.08 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Fabio Piselli

il senso dei respiri ...

http://fabiopiselli.blogspot.com/2008/10/218-il-senso-dei-respiri-e-la-volont-di.html

Andrea B. Commentatore certificato 11.11.08 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 11 nov. (Adnkronos) - "Leggo incredulo dalle agenzie di stampa che Beppe Grillo non avrebbe raggiunto il prescritto numero di firme per alcuni referendum abrogativi, uno dei quali riguarderebbe la mia ben nota legge. Non e' possibile che una persona dalla cosi' forte audience e dal cosi' imponente consenso popolare non abbia raccolto le 500mila firme richieste dalla legge. Ci deve essere qualche errore. Uno che guadagna milioni di euro l'anno non riesce a trovare mezzo milione di firme"? E' quanto dichiara il presidente dei senatori Pdl, Maurizio Gasparri."......Ambasciator non porta pene anche se è stato penoso riportare questo squallore.

Salvatore S., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.08 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'AIRONE e' in mutua invece di perdere le penne sta perdendo le ali...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.08 23:34| 
 |
Rispondi al commento

pizza margherita con acciughe e capperi
grazie

peppino sotosipe ((trovatello)) Commentatore certificato 11.11.08 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Ce ne vuole faccia da berlusconi per dire come fa epifani che con lo sciopero dei"Duecento?!", la destra coglierà l'occasione di ridurre il diritto di sciopero". Ora, a parte il fatto che la triplice dei sindacazzi, è la maggior responsabile della"Notte dei cristalli" dei diritti dei lavoratori( e quindi del diritto allo sciopero, con quale coraggio ci vengono a raccontare che il governo coglierà questa opportunità? Sono loro che non vedono l'ora di ditruggere i Sindacati Autonomi. Facciamo un bel"Farenhait" delle loro tessere!.
Sono un insegnante non un pilota Alitalia però tra lavoratori la Lotta deve essere solo Una. Non i divide et impera che fa comodo anche ai sindacazzi.

P.S.: se pensavo di scioperare anche il 14, ci sto seriamente ripensando.

otsugua loi Commentatore certificato 11.11.08 23:28| 
 |
Rispondi al commento

COME USCIRE DALLA APOCALISSE IN ARRIVO
http://www.miclavez.com/

1) Cos'è il Debito Pubblico? è il debito che lo Stato, ha contratto.. con le banche!
Si, lo Stato, cioè noi, siamo debitori verso le Banche di quasi tutto il Debito Pubblico
SOLUZIONE: Annullamento, tramite apposita legge dello Stato, del Debito Pubblico. Lo Stato sia sovrano!

2) Lo Stato italiano non possiede più da Maastricht (1992) la sovranità monetaria.
Come può un Governo guidare un Paese senza essere padrone dei soldi che circolano?
SOLUZIONE: Riassegnazione allo Stato, come da Costituzione, del potere di emettere, porre in circolazione e controllare, il denaro in quantità adeguata a finanziare Persone ed Aziende in modo che possano far crescere l'economia

3) La Banca Centrale Europea (BCE) è l'unico istituto che può decidere quanta moneta deve circolare e che COSTO deve avere. La stessa BCE è una società i cui soci sono sono le altre banche centrali anche esent'Euro (Inghilterra), a loro volta controllate da banche private
Quindi il controllo sulla BCE è dei PRIVATI, il cui interesse è agli antipodi dell'interesse dell'Europa!
SOLUZIONE: Uscire dal Trattato di Maastricht (che ha prodotto quei danni che tutti vediamo) e che nè la DX nè la SIN nè l'inciucio potranno mai aggiustare

AGGIUNGO IO, COME DIMOSTRATO DA Eugenio Benetazzo:
4) Il WTO (world trade organisation) usando la scusa della "libertà del commercio" ha favorito la deindustrializzazione di Europa e USA, incentivando gli imprenditori a spostare produzioni e imprese nei paesi "fabbrica" del mondo (Cina e India).
Milioni di posti di lavoro PERSI in USA ed EUROPA.
Con conseguenze sociali e "culturali" MOSTRUOSE (MASSE spostate in un "terziario virtuale" ed abituate a consumare A DEBITO!!)
SOLUZIONE: IMMEDIATA USCITA DAL WTO (WORLD TRADE ORGANISATION) ED ABBANDONO DELLE POLITICHE CHE CI HANNO IMPOVERITO: CHI VUOLE VENDERE IN ITALIA DEVE DIMOSTRARE DI PRODURRE IN ITALIA O AL MAX IN EUROPA!

DIFFONDETE!

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.08 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

poesia della notte,intensa ,profonda e solenne

Notte,latte acerbo bevo
Al bagno specchio in faccia
Sciaquo dentiera avorio
In tazza su tavolo da Notte
E io dormo.

bellissima,bravo...

peppino sotosipe ((trovatello)) Commentatore certificato 11.11.08 23:25| 
 |
Rispondi al commento

E' tempo di crisi finanziaria.
La nave affonda e si pensa all'aereo!
Guardiamo in faccia alla realtà!
A Tremonti gli si chiede se siamo in recessione e lui non risponde, dice "guardate i dati dell'ISTAT". Silvio è più soft e parla di "economia reale" [che secondo me affonda pure ma lentamente].
Financial Crisis Expert è un sito/blog in lingua inglese.
Crisis Expert è un profeta della crisi finanziaria come Eugenio Benetazzo. Io lo seguo con attenzione. Il blog è ben fatto e vi si trovano molte novità economiche e finanziarie. Certo non è un ottimista! Ma, d'altronde le cose non stanno messe proprio bene!
Il link è http://www.berninger.de e lo consiglio soprattutto ai non esperti come me e con una discreta conoscenza dell'Inglese.

Io mi chiedo: "ma perché l'Alitalia/CAI, così come la FIAT, dovrebbero sopravvivere alla crisi?"
Ciao a tutti

lucio l., pomezia Commentatore certificato 11.11.08 23:22| 
 |
Rispondi al commento

ma insomma basta co' sta storia!
Oggi su sky hanno fatto un sondaggio!
"Alitalia, secondo te sono da licenziare i dipendenti che hanno scioperato all'improvviso?"

La maggior parte ha risposto si!!!

Supponendo che il risultato del sondaggio sia "forzato", ne esce cmq la convizione per associazione che loro stiano facendo la cosa sbagliata!

Per tutti quelli che cmq rispondono si, evidentemente hanno un posto fisso, o che cmq non si sono trovati mai in una situazione del genere.

Smettiamola poi con la menata del se non sei produttivo vai fuori, una volta bastava fare il proprio lavoro per poter campare, oggi bisogna essere produttivi, cioè, tradotto in altri termini, "quando mi conviene ti tengo, quando non mi conviene ti licenzio".

Il concetto di produttività è spesso associato a quello di prestazione. Andare al lavoro come se si fosse degli atleti, degli sportivi.
E' attraente vero? Ma è una grossa presa per il culo, poichè basta un infortunio, e vi mettono alla porta. A meno che non siete Ronaldinho.
A meno che non vi paghino milioni di euro.

roberto angeloni, tagliacozzo Commentatore certificato 11.11.08 23:21| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO UN POPOLO DI COGLIONI
HA RAGIONE IL NANO DI MERDA PURTROPPO !

Marek H. Commentatore certificato 11.11.08 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sappiate dire di no ed abbiate stima di voi stessi.Notte blog

mark kaps Commentatore certificato 11.11.08 23:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, paga tu i piloti di Alitalia.

...

Emanuele A., UDINE Commentatore certificato 11.11.08 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonanotte
si si sono
d'accordo
sono d'accordo con tutti
la penso anche io come la pensate voi
perche'?
ma perche' sono d'accordo perche altro se no ?
lo vedi che non sono scemo e che so ragionare ?
notte

peppino sotosipe ((trovatello)) Commentatore certificato 11.11.08 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Ehi voi lassu'...
Cancellare i commenti non significa cancellare il pensiero delle persone.
METTETEVELO BENE IN TESTA.
DEMOCRATICI.
E tanto passa o non passa l'importante e' che' lo leggete...
Notte.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.08 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMMEDIA ED ATTORI

Giacomo c.
il 11.11.08 alle ore 22:58 dice che:
1) Grillo vince le elezioni nel comune X
2) Al numero 1 del suo programma c'è la riforma del regolamento del comune X
3) La riforma del regolamento comunale fatta dai Grilliani sancisce che
a. I cittadini possano modificare le decisioni degli eletti IN MODO INAPPELLABILE tramite referendum legislativo, maggioranza semplice dei votanti senza quorum. I cittadini potranno, raccogliendo un piccolo numero di firme, mettere al voto popolare le decisioni del consiglio e della giunta MODIFICANDO, ABROGANDO E PROMULGANDO NORME.
b. I cittadini potranno ELEGGERE DI PERSONA IL DIFENSORE CIVICO, anziché vederlo nominato dalla casta che egli dovrebbe controllare.
c. I cittadini potranno con maggioranza dei 2/3 REVOCARE IL MANDATO agli eletti a livello comunale per motivi palesi di indegnità o incompetenza.

A questo punto, Max, i cittadini sono PADRONI, e gli eletti non sono più una casta di arroganti, ma un manipolo di CIVIL SERVANTS, al servizio dei CITTADINI PADRONI.
---

BELLISSIMO, ed ELEVATO!
Ma... LIBERTÀ e la DIGNITÀ sono condizioni PRIMA interiori e POI - solo POI!!! - della Società.

Il CITTADINO preesiste allo democrazia diretta.
Essa ne è una CONSEGUENZA!

Come dirtelo: tu parli di METODI, ma non parli dello SPIRITO degli UOMINI che adotterebbero, o meglio naturalmente applicherebbero questi METODI!
È come se parlassi delle regole per giocare a Rugby... ma non prendessi in considerazione SE HAI PERSONE DISPOSTE A GIOCARE!!!

Non so illustrarla meglio di così...
Mancano gli ATTORI di questa tua bellissima COMMEDIA!

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.08 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avete letto su repubblica ?
Cassazione, non ci sono le firme Saltano i referendum di Grillo..
e fino qua ci si potrebbe stare... a volte non tutte le ciambelle escono con il buco ma poi si aggiunge:
La convocazione è stata disposta dal presidente della commissione per il referendum, il magistrato Corrado Carnevale.
IL Corrado Carnevale????

maurizio b., UK Commentatore certificato 11.11.08 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte a tutti quanti ciao ciao ciao.

P.S.:
Enrico di Novara tu speri che s'incazzino.... al massimo possono mandare una cartolina a sto governo le prossime volte che vanno in vacanza... con su scritto... : " Saluti ma non proprio cordiali... famiglia Rossi"

Ciao

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.08 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco perché sono falliti i REFERENDUM di Beppe:

http://eftorsello.wordpress.com/2008/11/11/la-cassazione-boccia-i-referendum-di-beppe-grillo/

Emilio Fabio Torsello 11.11.08 23:08| 
 |
Rispondi al commento

a vito adesso il "comunismo" spaventa solo a due
persone : il nanomafiosodemmerda & Rino Napoli

Antonio Desani
---------------------------------------------

Credo che Rino Napoli, come tanti, siano un po delusi non solo dalla politica, ma anche dagli italiani. Da certi nostri comportamenti, da certe nostre maniere di pensare.
Non tutti parlano da fans dei politici.
Io ad esempio credo che ci siamo circondati di molte cose che ci hanno spacciato come democrazia.
Penso al gran numero di partiti che ancora abbiamo ed a quanto gravino sul bilancio statale.
Penso alla carta stampata che ci costa 1 milardo di euro ogni anno e che in pochissimi leggono ancora.
Penso che tante cose siano inutilmente costose e spesso mi scaglio contro chi vuole conservarle perchè mi dice che questa è democrazia.
Credo che razionalizzare certe cose sia una necessità ecc ecc.
Ma questo non significa essere un fan di quel politico piuttosto che dell'altro.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.08 23:07|