Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Latte crudo e informazione bollita

  • 1174


video_cavalli.jpg

Dott. Fausto Cavalli. Latte crudo e disinformazione.

Quando si toccano gli interessi economici dei grandi gruppi, da Benetton a Impregilo alla Granarolo, i partiti accorrono subito in aiuto. E' un interesse di scambio. Il voto di scambio è ormai superato, si eleggono da soli. Per questo le leggi servono solo a tutelare le lobby. I politici fanno le leggi per i loro lord protettori. I lord protettori concedono graziosamente ai politici di servirli.
Se un cittadino è una testa calda e fa la raccolta differenziata, si dota di pannelli solari o, estrema bestemmia, beve latte crudo della mucca sotto casa, è un sovversivo. L'informazione è dalla loro parte, ma la verità è dalla nostra. Chi beve latte crudo campa cent'anni e risparmia almeno un terzo. Ogni Comune un distributore automatico di latte. Se lo volete, succederà.

"Caro Beppe,
dopo gli incentivi alle energie rinnovabili, ci vogliono togliere anche il latte crudo.Il latte alla spina, quello da rivendita in distributore self service, dove si riempie la bottiglia più volte. Lo stesso per cui dal 6 all' 8 dicembre, Telethon ha fatto partire una corsa di solidarietà con il Consorzio Tutela Latte Crudo e la Regione Lombardia: ogni due litri di latte venduti, il terzo è donato alla ricerca sulle malattie genetiche.
Nonostante questa importante iniziativa, la situazione è grave: in una parola, disinformazione. In questi giorni, su reti televisive e testate giornalistiche nazionali, alcuni articoli e servizi stanno procurando forte discredito verso questo alimento, danneggiando allevatori e produttori. Frasi del tipo "Latte alla spina, allarme batteri" o "Latte crudo - È necessario bollirlo", o ancora "Il Ministero ipotizza uno stop delle vendite", si sprecano.
Nove casi di sindrome emolitico uremica indotta da Escherichia Coli O 157, presi a pretesto per diffondere l'idea della diretta implicazione del consumo di latte crudo non pastorizzato, hann fatto partire un tam tam mediatico utile a generare clamore, insicurezza e disaffezione: le condizioni ideali per un intervento legislativo all'insegna delle più ingiuste restrizioni.
Il Meetup "Amici di Beppe Grillo di Brescia" ha raccolto alcune dichiarazioni del Dr. Fausto Cavalli, agronomo zootecnico, coordinatore di Bevilatte Srl, Agenzia di Servizi per l'Agricoltura. La sua esperienza ci dimostra come questi clamorosi casi siano falsi, poiché nulla è mai stato dimostrato (nel 2008, le analisi disposte dall'Autorità Sanitaria hanno riscontrato la totale assenza dell'Escherichia Coli O 157 in tutti i 1.423 campioni analizzati), ed anzi i produttori coinvolti proseguono a vendere regolarmente il loro latte, magari dopo aver denunciato a suo tempo alcuni funzionari ASL che li costringevano a tenere chiusi i distributori.
Ci siamo chiesti il perché di questa insistente campagna denigratoria. Il fenomeno del latte crudo alla spina parte proprio dalla nostra città, Brescia, ed è arrivato a a 1.000 distributori sul territorio nazionale (405 in Lombardia). Ognuno vende circa 100 litri di latte al giorno, per 365 giorni all'anno. Un litro di latte alla spina costa circa 1 euro, ovvero 50 centesimi meno del latte pastorizzato fresco da supermercato (fonte: www.clal.it). 18 milioni di euro che in un anno scompaiono dalle tasche delle grandi distribuzioni e multinazionali lattaie, a beneficio di noi cittadini che paghiamo meno e beviamo tutta salute, riscoprendo il rapporto diretto con l'agricoltura.

Perché bevo latte crudo, dalla lettera del Dr. Cavalli.
"La situazione inerente il latte crudo è piuttosto grave: insistenti passaggi sulle Reti e Testate nazionali stanno procurando forte discredito verso questo interessante alimento e contro gli stessi allevatori produttori.Sostanzialmente la tesi enunciata cerca di dimostrare che l’assunzione di latte crudo,senza la preventiva pastorizzazione, sia assolutamente pericoloso per la salute ... si vorrebbe imposto l’obbligo di previa bollitura del latte crudo. La questione è che il latte crudo è proposto da anni da consumarsi, appunto, crudo ... perché, così come risulta da numerosi studi, solo in queste condizioni si può beneficiare di alcune interessanti proprietà nutrizionali e nutraceutiche..." Leggi la lettera completa.

Noi continueremo ad acquistare il latte crudo alla spina, e a rifornirci nei distributori in città. In sua difesa firmeremo la petizione al Ministro delle Politiche Agricole Zaia e al sottosegretario Martini, promossa dal Consorzio Tutela Latte Crudo contro la chiusura preventiva dei distributori di latte crudo.
Speriamo ci perdonerai, se questa volta rinunciamo alla tua formula: le fragole sono mature. Oggi preferiamo: la mucca è stata munta. Loro non molleranno mai, noi neppure." Gruppo Meetup Amici di Beppe Grillo di Brescia

petizione_latte_crudo.jpg
FIRMA CONTRO LA CHIUSURA DEI DISTRIBUTORI DI LATTE CRUDO



.......................................................................................................................


FREE BLOGGER

freebloggers_go.jpg

Inviate le vostre foto con la scritta: "FREE BLOGGER":
Invia una mail a freeblogger@beppegrillo.it con:
- Oggetto: il tuo nome
- Testo: indirizzo del tuo blog
- Allegato: la tua foto con un cartello "Free Blogger"
Le foto appariranno nella barra superiore del blog.

Diffondi l'iniziativa



Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°49-vol3
del 7 dicembre 2008

12 Dic 2008, 15:19 | Scrivi | Commenti (1174) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1174


Tags: Fausto Cavalli, Latte crudo, Meetup Brescia

Commenti

 

Ciao,
Io sono la Signora DAVILA è in cerca di un prestito per più di 3 mesi,
Sono stato molte volte ingannato su siti di prestito tra particolare
volendo è un prestito tra individuo in diverse persone.
Ma ogni volta che ho da false istituti di credito e
alla fine ho nulla sul mio conto. Ma per fortuna io sono
caduta su una donna di nome LYSE davvero semplice e gentile aiuto
trovare il mio prestito di 70.000€ che ho ricevuto sul mio conto 48 ore
dopo senza troppi protocolli.
Quindi voi che sono nel bisogno, come me, è possibile scrivere a lui e
lysemarie3@gmail.com

Davila 13.10.16 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono sempre alimentato con il latte crudo delle macchinette automatiche e malgrado gli dassi solamente una leggera scottata in microonde e quindi senza pastorizzarlo, non ho mai avuto neanche un mal di pancia. Il rischio maggiore e relativo al nutrirsi con latte crudo è quello di farsi venire un mal di pancia e conseguentemente di dover correre in bagno, la nostra sicurezza alimentare, "garantita dalle multinazionali", costa in realtà milioni di litri di petrolio spesi e consumati per far girare dei camion su e giu per l'europa, mentre la nostra economia locale decade inesorabilmente, trattamenti chimici che non ci vengono segnalati correttamente minano la nostra salute a lungo termine, e l'inquinamento prodotto dai camion distrugge la BIOSFERA. Direi che il dibattito non debba essere tanto sul fatto di essere d'accordo su prezzo o sicurezza di questo alimento (non merce), ma tanto più su una sua giusta regolamentazione, e su una capillare informazione per un suo giusto utilizzo e godimento.
ELIMINATE LA PAROLA "CONSUMO". SOLO LE ANIME ALL'INFERNO VENGONO CONSUMATE !!!!!!!!

Venieri Christian 04.05.12 13:53| 
 |
Rispondi al commento

OCCHIO CI SVENDONO LE CHIAPPE
Posto solo 3 link:

http://www.izsler.it/izs_bs/ftp//doc/Archivio/2002/2002Febbraio.pdf

http://www.izsmportici.it/upload/file/11/TBC.pdf

http://consumatori.myblog.it/archive/2010/01/20/scandalo-della-fontina.html

E una nota da libri di scuola e dizionario

"Si richiedono temperature da 87 a 110 °C per uccidere i microrganismi patogeni, come gli agenti del tifo, i colibacilli, i micobatteri e le brucelle"

Lo cideva anche lo scienziato Norman Walker.

Quindi ricapitolando.

GLI AVVEVAMENTI ITALIANI NON SONO AFFATTI INDENNI NEMMENO DA TUBERCOLOSI. IN SICILIO (DOVE SI VERIFICANO CASI DI TUBERCOLOSI OSSEA) LA PERCENTUALE DI CAPI INFETTI E' DEL 15%.

Nessun formaggio viene sterilizzato in Italia (IN INGHILTERRA PER LEGGE LO DEVE ESSERE).


LE CONCLUSIONI FATLE VOI!

Occhio!!
consiglio per chi ha problemi intestinali di leggere il blog

http://abagnomaria.blogosfere.it/2008/02/reflusso-gastroesofageo-cosa-non-mangiare-in-breve.html

Buone cose.
BOLLITE IL LATTE E CUCINATE IL FORMAGGIO.

Come il Prosciutto di Parma e gli insaccati? Fate voi!

Giancarlo Luzzi 04.04.10 01:11| 
 |
Rispondi al commento

io sinceramente non ho tutta questa certezza che il latte crudo si possa bere senza prima farlo bollire...
anche qualche associazione dei consumatori è per la bollitura prima del consumo.

boooooooooh

Stefano M., provincia di MI Commentatore certificato 12.02.09 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Distributori automatici di latte...
ma quelli che rubano i soldi spesso ed ogni tanto erogano un caffè con zucchero e paletta?
L'igiene deve essere assicurata sempre ed in tutti i prodotti alimentari somministrati. Anche il latte liofilizzato, miscelato con l'acqua, può essere veicolo di contaminazione batterica.
Perchè i distributori automatici (tutti!)non rilasciano lo scontrino? Perchè non hanno al loro interno una memoria fiscale?

Riccardo Lucarelli 10.01.09 00:23| 
 |
Rispondi al commento

beppe ho una domanda in cui cercando non ho trovato risposta da nessuna pate
ma sto gianni giuliano non"era un ladro?????
IO PARLO DI QUEL GIANNI GIULIANO ora presidinte della provincia di imperia
se solo potessi trovare alcuni indizzi per confermare quello che dico ne sarei felice
se puoi aiutarmi in qualche modo!!!!!!!
moni

monica belmonte 07.01.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,

Sono un consumatore di latte crudo, da qualche mese leggo i cartelli di protesta e l'invito a firmare.

Mi domando; come vengono conteggiati i litri di latte venduti?
Non mi viene rilasciato uno scontrino fiscale (sicuramente saranno trattati come le macchinette del caffe' )............mmmm non voglio andare a fondo ma ........

Ripenso alle quote latte di qualche tempo fa'...........blocchi stradali etc...... perchè il "contadino" produceva piu' del dovuto .........mmmm

Ma poi questo latte crudo (che utilizzo) non subusce lavorazioni giusto? ........... quindi non ci sono spese relative alla "trasformazione" giusto?............ lo pago un euro giusto? senza confezione e il piu' delle volte non c'è nemmeno il costo del trasporto perchè la "macchinetta" è nella "fattoria" stessa......

Se non erro (posso sbagliare) il latte fresco intero (che ha subito una lavorazione) all'origine costa 0,39 , in vendita 1,35 (compreso di confezione, trasporto, tasse,dipendenti etc.....).
Questo latte crudo, munto e messo nelle cisterne perchè mi costa 1 euro? (contadino, quanto vuoi guadagnarci?), posso sapere come viene conteggiato il latte per il pagamento delle tasse?

Ripeto, sono un consumatore di latte crudo perchè mi piace ma molti punti mi fanno pensare..... poco controllo sui litri venduti e prezzo decisamente elevato per un prodotto che non subisce lavorazione.

Se i "batteri" contenuti nel latte posso causare infezioni anche gravi, basta guardare nelle statistiche e chiedere ai centri di analisi, quindi bollirlo di conseguenza.

Buona sera
Paolo

paolo santor 05.01.09 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Credo che siamo l'unico mammifero di questa terra che beve latte di altre specie. Madre Natura ci ha dato il latte materno, latte UMANO!!! che come tutti gli altri mammiferi smettiamo di bere dopo lo svezzamento. Ma una delle caratteristiche degli umani è l'avidità. Quando si secca la tetta della mamma vogliamo ancora latte e cerchiamo il latte degli altri, degli altri animali!. L'agricoltura e la pastorizia ci fanno avere il latte di vacca, di capra, di pecora, di asina (...che sembrerebbe il più simile a quello umano). La storia, prima della Biologia, ci ha insegnato a bollirlo quel latte, per non rischiare qualche problemino.
Quale complotto c'è se ti suggeriscono di bollire il latte crudo prima di berlo? Inoltre il vantaggio economico c'è veramente se quel latte lo andiamo a prendere a piedi o in bicicletta, perchè se devo spendere mezzo litro di benzina al giorno per andare a prendere il latte crudo, visto che dove vendono il latte crudo non trovo tutto il resto che mi serve per la giornata, ho perso tutto il vantaggio.
Finiamola di vedere complotti ovunque, mente libera e buon senso. Latte crudo, ottima cosa se non devo prendere la macchina per acquistarlo e se prima lo faccio bollire.
Ma forse il latte è più uno sfizio che una vera esigenza, non vi pare? altrimenti perchè non continuare a berlo dalle tette di mamma per tutta la vita?
Suvvia, parliamo di politici corrotti e di problemi di cassaintegrazione e non perdiamo tempo su queste fregnacce!

Diego Infanti, Gruaro (VE) Commentatore certificato 19.12.08 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti sono Massimiliano di Carbonera in Treviso.Sto guardando reteveneta e parlano d'inceneritori sicuri ma siamo pazzi.....ma cosa stanno dicendo,ma si rendono conto della spesa per bruciare i rifiuti molto piu' alta di quella prodotta.Questa gente sa di cosa parla o sono gli sponsor che parlano?Diffendiamoci da questi malati di mente.

Massimiliano Greguol 19.12.08 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Nanodimerda,spero che le minaccie che hai ricevuto
siano vere....fosse che fosse la volta buona?
Metti fine all'accanimento terapeutico contro il tuo corpo.Lasciati morire.Libera nos a malos.Amen
Pinocchio32

pino b., roma Commentatore certificato 19.12.08 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Alla faccia della libera informazione


ROMA, 18 dicembre (Reuters) - Bisognerebbe smettere di diffondere dati su disoccupazione e utilizzo della cassa integrazione per alimentare la sfiducia di fronte alla crisi economica in corso.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi intervenendo alla conferenza degli ambasciatori alla Farnesina.

"Io non renderei pubbliche queste cose", ha detto Berlusconi dopo che oggi l'Istat ha reso noto il tasso di disoccupazione del terzo trimestre, collocatosi al 6,7% come nel secondo trimestre mentre il dato grezzo è cresciuto dal 5,6 al 6,1%.

Aureliano Velli Commentatore certificato 18.12.08 19:38| 
 |
Rispondi al commento

E così rispondo anche a te che scrivi:
"Caro Babbo Natale,
desidero un lavoro dignitoso,
non precario nè provvisorio,
ed essere trattata come un essere umano e non come un oggetto."
Ripeto la questione deve essere affrontata in sede istituzionale e costituzionale, dato che Napolitano recentemente ha parlato anche di riforma costituzionale.
Lo chiedo al Presidente.
Caro Presidente Napolitano è Babbo Natale che scive da Indymedia, poichè ho letto i suoi discorsi di fine anno, in cui ha auspicato una riforma costituzionale, le chiedo, perchè non inserire nell'art Art. 1. la seguente riforma:
L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro, che non deve essere confuso con lo sfruttamento della persona. Il lavoratore ha diritto ad un salario minimo che sia dignitoso, anche in attività in cui svolga mansioni a tempo determinato. Inoltre al lavoratore detto precario, per il logorìo psicologico ed i disagi che comporta tale conizione, deve corrispondere una retribuzione maggiore rispetto ad un lavoratore normalmente occupato.
Un calorosissimo saluto, caro Presidente, da Babbo Natale.

Claudio Maffei 18.12.08 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Fa piacere veder che c'è tanto interesse per un tema che Coldiretti va proponendo dal 3 dicembre 2000.
Chi ci ha deriso, chi ci ha offeso, chi ci ha compatito.
Oggi tutti a sperticarsi che l'origine degli alimenti deve essere messa in etichetta, peccato che la Federalimentare ci abbia denunciato alla Corte di Giustizia della Ue per leso diritto di concorrenza.
Tutti a tessere le lodi della vendita diretta che fa risparmiare e avvicina alla campagna, ma ancora oggi gli "agrari" minimizzano il valore di questo strumento.
La Granarolo che dichiara di essere una cooperativa di proprietà dei soci (peccato che come cooperativa abbia sentito la necessità di aderire ad Assoindustria) che gli portano il latte, fino a che ce ne saranno disposti ad alzarsi all'alba per mungere tutti i giorni dell'anno !
La verità è una sola: tra tutti i prodotti freschi deperibili il latte è uno dei più deperibili.
Anche un bambino sa che il latte va bevuto fresco, (crudo o pastorizzato che sia, non molti anni fa si beveva solo crudo e chi poteva ne era ben contento data la fame che c'era)se non lo è può far male, come l'acqua contaminata da coli o il pesce inquinato.
Se nove casi di mal di pancia devono essere il pretesto per chiudere un settore.............
A chi non ha niente di meglio da fare che proporre interrogazioni in Parlamento per i rischi che si correrebbero bevendo latte crudo bisognerebbe dire che altre sono le emergenze, oppure è vero che la quota di latte venduto direttamente sta infastidendo le grandi industrie che vogliono le mani libere non per le quantità che rappresenta ma per l'orientamento che da' alla domanda, cui le industrie e la grande distribuzione devono essere molto attente.
Dobbiamo ringraziare Coldiretti per questa conquista che solo due anni fa pareva utopia, unica Organizzazione agricola con progetti e proposte, non solo slogan e proteste.

carlo ., ferrara Commentatore certificato 17.12.08 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Latte Crudo o Pastorizzato?Granarolo è una società di proprietà della Cooperativa Granlatte, che associa circa 1200 allevatori Italiani. Su questo blog la società per la quale lavoro viene fortemente criticata e accusata di aver ordito una macchinazione contro gli allevatori (ai quali la stessa società appartiene…!), per frenare lo sviluppo dei distributori di latte crudo. Preciso che alcuni dei nostri soci allevatori dispongono di tali distributori. Questo perchè riteniamo legittima ogni forma alternativa di distribuzione di prodotti, ovviamente se rispetta le regole. La pastorizzazione non ce la siamo inventata per sfizio… ma la dobbiamo applicare fin dal 1929 secondo la legge, per garantire tutti i giorni a 9 milioni di famiglie il latte fresco in salute e sicurezza. La pastorizzazione è un trattamento delicato di riscaldamento fatto a una temperatura di 74-76°C per un tempo di 15 secondi, attraverso il quale vengono inattivati quei batteri che possono essere pericolosi per la salute dell'uomo. Il latte così trattato riesce a mantenere praticamente inalterati sia il gusto sia l'apporto di tutti i nutrienti originari, in particolare le vitamine. Il nostro Latte Alta Qualità, viene munto nelle aziende agricole all’alba di ogni giorno, raccolto e trasportato nello stesso giorno presso uno dei nostri 6 stabilimenti di confezionamento per essere controllato,pastorizzato e subito confezionato, e distribuito nei negozi entro 24 ore dal confezionamento. Per latte crudo, si intende invece il latte appena munto, ossia come proviene dalla stalla senza trattamenti termici e di confezionamento. Per sua caratteristica,il latte appena munto ha con sé una carica batterica presente; alcuni di questi batteri però possono rappresentare un pericolo alla salute dell’uomo (soprattutto di bambini, donne in gravidanza, persone ammalate e immuno-depresse) e provengono o dai bovini o dall’ambiente, e in assenza di trattamento termico sono liberi di proliferare. Giorgio Ciani - Granarolo

giorgio ciani 17.12.08 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
vorrei sapere se è possibile, quando il blog pubblicherà la lista dei prodotti da non comprare,
per non favorire il commercio della bile di orso.
Grazie ..... sbrigate grillo !!!!

Fabri Bat 16.12.08 09:37| 
 |
Rispondi al commento

LEGGI "AD PERSONAM", MENEFREGHISMO VERSO GLI OBBLIGHI EUROPEI, PERSECUZIONE DEI DIRITTI DEI LAVORATORI, MASSACRO DELL' AMBIENTE E ABUSIVISMO EDILIZIO GALOPPANTE, IMBAVAGLIAMENTO DELLE VOCI LIBERE, VIOLENZA VERBALE CONTRO GLI AVVERSARI, DISCREDITO E RIDICOLIZZAZIONE DEL PAESE SULLA SCENA INTERNAZIONALE, FAVORITISMO DI LOBBYES E AMICHETTI DEL QUARTIERE A DISCAPITO DELLE IMPRESE PUBBLICHE. BROGLIUSCONI PER L' ITALIA E' UNA METASTASI, DA CUI L' ITALICO POPOLO NON E' CERTO IN GRADO DI SALVARSI DA SOLO. ABBIAMO VOLUTO QUESTO ESSERE INDECENTE? ORA CE LO TENIAMO!!!

Un pensiero; Per me, un matrimonio felice è l'unione di un uomo sordo con una donna cieca.
[Anton Pavlovich Cechov (1860 - 1904) medico, scrittore e drammaturgo russo] (da UnPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; Dagli occhi si nota se l'anima è vuota (da UnProverbioAlGiorno.com)

Un pensiero; Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi. [Bertrand William Russell (1872 - 1970) Scrittore, filosofo e matematico britannico, premio Nobel per la letteratura 1950]

Un proverbio; Quando è finita la raccolta dei datteri, ciascuno ha da ridire sulla palma

ivan IV Commentatore certificato 15.12.08 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Ho diversi parenti in Inghilterra e ho spesso ospiti inglesi. Inizialmente davo loro latte intero preso alla Coop. Poi ho capito che non gli piaceva e, per gentilezza, non sapevano come fare a dirmelo. Erano abituati a un latte diverso. In Inghilterra il lattaio ti porta la bottiglia di latte fresco ogni mattina e riprende il vuoto, è latte fresco con la crema. Noi non sappiamo nemmeno più cosa sia la crema del latte, anche quello che vendono come latte intero non ha nessuna crema ed è parzialmente scremato e ovviamente il sapore è diverso, è tanto diverso che qualcuno abituato da una vita al latte scremato trova strano il latte crudo. In USA è lo stesso.
Quando sono passata al latte crudo ho visto i miei parenti inglesi molto più contenti.
Se in Inghilterra leggessero certe obiezioni demenziali o surrettizie che sono passate qui, resterebbero molto imbarazzati o le prenderebbero per delle barzellette.
Ma cos'ha l'Italia che non si possa fare qui quello che da tempo si fa altrove?
Forse che in altri paesi europei la grande distribuzione non esiste?
O forse qua ci sono dei sacrari che non si possono toccare? E qualcuno ce la mette tutta perché non siano toccati?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.12.08 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non capisco.
Ci sono cose che in altri paesi europei si fanno da decine di anni, come la vendita diretta di alcuni prodotti al dettaglio,
e nessuno ci ha mai trovato nulla da ridire.
Sono piccoli mercati paralleli che vanno avanti da sempre.
Da noi, appena sono nati questi piccoli disributori di latte crudo, sono saltati su mille difensori dei grandi produttori con una sfilza di ragionamenti accusatori per cui la grande distribuzione non avrebbe permesso la cosa e che la vendita diretta aveva mille pericoli e costituiva mille minacce e doveva pertanto essere chiusa.
Ma lo vogliamo capire che gli imprenditori italiani sono dei parassiti viziati e delinquenziali che sono sempre stati aiutati dallo Stato il quale ha impedito in ogni modo surretiziamente che ci fosse una qualsiasi forma di concorrenza e che sempre in ogni situazione ha penalizzato i piccoli per sostenere i grossi?
E lo vogliamo capire che è proprio per questa intromissione dello Stato che si sono costituiti quei cartelli dei prezzi con cui i grossi distributori ci hanno regalato i prezzi più alti d'Europa?
Abbiamo avuto le bollette più care d'Europa. Le medicine più costose d'Europa. La benzina più cara d'Europa. I prezzi alimentari più alti d'Europa. Persino il latte in polvere prodotto in Italia costava in Italia di più che in Spagna o in Germania.
E oggi ci ritroviamo che persino di fronte a una crisi inaudita i produttori di pasta e pane si possono permettere di aumentare di più i prezzi, con pieno sprezzo dei poveretti che non sapranno più cosa comprare.
E ancora in questa situazione c'è chi persiste a difendere i grandi produttori!!?? E pretende che il mercato sia dominato al 100% dagli squali?
Ma che coscienza civile ha costui?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.12.08 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono una salutista convinta, ecologista per fede, ecc. Abbiamo tante masserie in Puglia che hanno aderito all'iniziativa di vendere il latte crudo, ma che succede se quella vicino casa tua viene messa sotto inchiesta per la melamina?

Virginia M., Bari Commentatore certificato 15.12.08 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono 40 anni che ci riempiono la testa di libero mercato e di concorrenza e ci dicono che lo Stato non può interferire col libero mercato (e Berlusconi è arrivato a dire che non poteva impedire il raddoppio dei prezzi per l'euro perché lo Stato non ne aveva il diritto, una stronzata che non era nemmeno credibile!), e poi tutto quello che abbiamo visto è che lo Stato ha 'sempre' interferito quanto ha voluto sul mercato impedendo proprio che fosse libero e dando sostanziosi aiuti sia finanziari che legislativi ai grossi squali, in modo da penalizzare i piccoli produttori e i consumatori tutti.
Ora siamo in crisi e tutte queste argomentazioni scottano. Ma il Governo che fa? Elimina anche gli studi di settore col che i venditori evaderanno il fisco anche peggio.
Un modo semplicissimo di calmierare i prezzi sfacciati dei grossi cartelli che ci stanno
uccidendo con aumenti scriteriati è quello ci aprire settori di vendita diretta dalla produzione al consumo senza gli scandalosi mediatori che ci strozzano. Aprire in ogni città delle zone franche, dei mercatini comunali, dove si possa fare vendita diretta dei prodotti a prezzi ribassati sarebbe già il primo modo per stabilire quella libertà di mercato che è stata declamata a vuoto per tanti anni.
Permettere ai produttori presso le zone di produzione di vendere i loro prodotti senza troppi balzelli e impedimenti legislativi è un altro punto utile.
Fare poi, come in America, che in qualsiasi giorno dell'anno un qualsiasi negozio possa fare un giorno di saldi a prezzi ribassati mi pare un altro calmiere. Li avete visto i giornali a New York? Ci sono intere pagine con i saldi della giornata, ma non i ridicoli saldi di merce scadente che i nostri taccagni e truffaldini negozianti fanno in Italia, ma vere svendite di tutto il contenuto di un negozio a prezzi stracciati, borse e valigie, abiti da sposa, materiale elettronico.... Una pacchia!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.12.08 15:38| 
 |
Rispondi al commento

A Londra i contadini sono aiutati dalle amministrazioni e hanno un giorno la settimana in cui possono aprire i loro tavoli e vendere direttamente i loro prodotti in alcune strade della città.
Purtroppo in Inghilterra l'ortofrutta stenta, non sono adatti né il clima né i terreni e si spende meno a comprare prodotti importati da paesi caldi (l'uva libanese, le ciliege, i meloni ci sono tutto l'anno), per cui i poveri prodotti inglesi di territorio non sono proprio speciali, piccoli, costosi, un po' gracili.
E tuttavia i produttori li presentano con grande cura, come cose rare, insieme a formaggi, miele, marmellate ecc., e la gente, malgrado il costo alto, li compra volentieri. C'è un discorso ecologico e ambientale in UK che da noi stenta a diffondersi per l'ignoranza della gente, alimentata dai media e soprattutto dalla televisione che si gioca tutto sulla pubblicità delle grandi case.
Da noi tutto potrebbe essere migliore e con maggiori risultati. Noi i prodotti li potremmo raccogliere vicino al luogo di vendita o pptremmo portare camioncini di roba fresca dal sud, arance, olio, formaggi,ortofrutta, abbiamo di tutto e di più e se i contadini maggiorassero di poco quello che vendono potrebbero darci prezzi ancora molto molto convenienti rispetto alla grande distribuzione e nello stesso tempo potrebbero guadagarci più di quel pochissimo da fame che pagano loro i grossisti.
E avremmo subito trovato un calmiere a quei prezzi che i mediatori tendono a maggiorare in modo usuraio
Si pensi che hanno ancora aumentato pane e pasta quando i prezzi delle materie prime in Borsa sono scesi e quando si è appena tenuto un incontro del Governo coi produttori per impedire ulteriore aumenti! Come spiegano la loro avidità? Ci diranno che hanno aumentato il prezzo di pane e pasta perché arriva Natale? Ma cosa hanno nel cuore costoro? Una tagliola?
E noi dovremmo anche impedire che lo Stato favorisca i modi per realizzare una qualche concorrenza sul mercato?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.12.08 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Appena ho visto la prima notizia sul latte crudo sui vari televideo ho subito pensato all'allarme procurato dalle aziende casearie a causa del calo delle vendite. Non ci sono andata molto lontano, a quanto pare!!
Io e la mia famiglia 'andiamo' a latte crudo ormai quasi da un paio d'anni e siamo ancora tutti vivi e vegeti, anzi stiamo benissimo!!
Ho lo spaccio della Granarolo a pochi km da casa ma non ci vado neanche morta!!
Alla fattoria di Giuseppe oltre al latte compro anche le uova: spesso te le vanno a prendere direttamente dal nido (galline libere per l'aia) e te le danno ancora calde. Devi anche prenotarle perchè non hanno tantissime galline e 'ste uova vanno a ruba, alla faccia dei supermercati!
Quando è stagione hanno anche un po' di verdura: zucchini, carote, patate, cavolfiori, ecc. Se posso, le compro da loro.
E un bel vaffanc*lo a tutte le varie Parmalat, Granarolo, Polenghi, ecc.

Miki Fornasari Commentatore certificato 15.12.08 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' stato proprio dopo aver letto l'articolo,che mi sono deciso a fare 30 km,andata e ritorno,per recarmi al più vicino distributore di latte crudo della mia zona.Ne ho acquistati 5 litri,per me e i miei vicini.E' stata veramente una goduria,sono tornato "indietro",si fa per dire,di 45 anni,quando il latte era solo quello acquistato direttamente dal contadino.Ho dovuto attendere 15 minuti,circa,per prendere il latte alla spina,tante erano le persone(10) in attesa del loro turno,un numero considerevole vista l'ora le 19,30 di sabato,e la pioggia incessante,senza contare quelle che stavano arrivando.
Alla faccia del sottosegretario Martini e delle multinazionali in questione.

T.Della Greca 15.12.08 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi sa l'inglese, vi invito a visitare il sito www.rawmilk.org, dove troverete degli interessanti articoli sui benefici del latte crudo e sulle controindicazioni del latte pastorizzato. Particolarmente interessante è l'expert report in favour of raw milk del nutrizionista americano Aajonus Vonderplanitz.

Massimiliano Sassoli de Bianchi 14.12.08 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Da oltre un anno la mia famiglia consuma latte crudo
proveniente da un distributore, il quale funziona a pieno ritmo da un paio di anni. Prima di consumarlo ho contattato un medico che conosco personalmente ed abbiamo discusso dei pro e contro.
contollate di quante cose dovremmo stare attenti...
http://www.liquida.it/intossicazione-alimentare/
Si parla di 9 casi di intossicazione provocata dal latte crudo... ok allora se volete chiudervi nel vosrto mondo perfetto fatelo pure.
Ma comunque, è così difficile portare a temperatura di ebollizione il latte? io lo pago 0.80 euro mentre al supermercato da 1.20 a 1.50.
C'è così tanta paura di sprecare 5 centesimi di metano o 3 minuti di energia per il micro???

thomas c. 14.12.08 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono in accordo che l'attuale campagna contro il latte fresco di mucca sia più a favore dei grossi produttori che della gente. Pur tuttavia essendo un sessantenne ricordo bene che ai nostri tempi il latte pastorizzato non esisteva e si consumava il latte di fattoria che veniva trasportato in quei bomoloni di alluminio. E' anche vero che tutto il regime di controllo delle bestie da latte
non esistiva e quindi c'erano più malattie e infezioni, compresa la tubercolosi. Bollire il latte non era uno slogan o una pubblicità , era un imperativo categorico di qualsiasi adulto il far bollire il latte per se stesso e per i figli.
Quindi non mi formalizzerei troppo sul fatto che si dica che il latte crudo deve per maggior sicurezza essere venduto. Non vedo questo ostracismo contro tali affermazioni, anche se una puntina di malizia si intravede
Merli Giuseppe

giuseppe merli 14.12.08 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi se ne frega se potrebbe coprire o no lo stesso approvvigionamento!
I produttori di latte chiedono solo di poter vendere un po' del loro latte direttamente
viviana v., Bologna
-------------
Viviana. Tu continui a menar il can per l'aia. Dal discorso fatto da Grillo non mi sembra che si tratti solo del fatto che qualche allevatore vorrebbe vendere il proprio latte in conto proprio. A me sembra che l'intenzione sia quella di far affermare sul mercato questo nuovo tipo di distribuzione. Ripeto! Non è una cattiva idea. I piccoli produttori già vendono ai grossi gruppi, perchè sono proprio loro a fornirgli la materia prima. Dietro c'è solo una questione di bassi guadagni. Forse tu non hai il benchè minimo concetto di cosa sia il mercato oggi. La concorrenza che c'è sul mercato è spietata, quindi, chi detiene il monopolio su un prodotto non permetterà mai che altre alternative (anche obsolete) alla loro si affermino sul mercato. Non ci sono solo i favoritismi e la politica in ballo, ma anche migliaia di posti di lavoro. Vogliamo tornare agli albori della rivoluzione industriale? Al domestic system e al factory system? Il fatto è che i piccoli produttori vogliono provare ad affermare questo nuovo tipo di business perchè ci guadagnano di più, non per le cazzate che sono state dette qui dentro. Il loro sistema produttivo e distributivo sile domestico, non avrebbe dei grossi risvolti nel mercato di oggi, perchè è un mercato troppo frenetico dove bisogna sostenere la domanda della grande massa. Sarebbe solo di intralcio ai grossi gruppi. Il mercato non permette alternative, è una cosa automatica. O si da spazio ad un metodo di distribuzione o ad un altro, altrimenti ci sarebbero dei sistemi di produzione e degli interessi che andrebbero in conflitto. Nel nostro caso, tutti gli allevatori fiuterebbero il guadagno col latte crudo e non fornirebbero più i grandi gruppi. Ma con quale organizzazione poi? Credi che gli economisti siano scemi?

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.08 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono felice che nel nostro paese anche i piccoli abbiano la possibilità di vendere il prorio latte sano buono e genuino!...Lo voglio comprare anch'io!... Cerco quindi sulla mappa il distributore più vicino! ...Oh che casualità!..E'proprio vicino alla mia città!...Sotto alle due svettanti e illuminate torri a righe bianche e rosse dell'INCENERITORE DI PARONA!
Ottimo paesello in cui vivere, dove il tasso di inquinamento è più le volte che supera il livello consentito che le volte in cui si avvicina ai valori "normali",però ci fanno le famose Offelle,squisiti biscotti che amavo fino a qualche tempo fa e che rimangono tra i miei sogni repressi,e ci sono bellissimi centri residenziali con case a prezzi accesibili per i poveri italiani che si concedono ancora il lusso di un bel mutuo, perchè se non hai una casa di proprietà ormai non sei nessuno, non impora se poi crepi e la lasci a qualcuno a cui probabilmente non gliene frega un ...! Mi stò lasciando andare troppo,torniamo ad abbassare la testa da buoni caproni!....OK bimbi torniamo al supermercato se no domattina la colazione salta!

cosetta pavesi 14.12.08 16:24| 
 |
Rispondi al commento

A parte il fatto che non capisco questo falso pudore per cui il nome Coop si può dire ma il nome di un'altro supermercato no
e che i prezzi sono pubblici e non costituiscono un segreto di stato
per cui se un supermercato vende il latte a prezzo inferiore alla Coop non è un reato dirlo
e anzi la pubblicitò si basa spesso su questo
.. poi non capisco questa frenesia di far credere che i controlli esistano solo su alcuni e non su altri, quando in Italia non si muove foglia che la legge non voglia e quando, malgrado questo, i grossi scandali finora hanno riguaradato multinazionali e grandi ditte collaudate che in fatto di contraffazioni e attacchi alla salute pubblica hanno già fatto di tutto e di più, con le uova, i formaggi, le carni e chi più ne ha pià ne metta....
Ora tutto questo interesse salutistico scoppiato all'improvviso su 1070 edicole di distribuzione diretta mi puzza molto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.12.08 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei innanzitutto salutare tutti voi e precisare che non sono assolutamete contraria alla vendita di latte alla spina, purchè anche questo sia davvero controllato a livello sanitario ma non dal produttore, da un'esterno. Anche perchè ne stanno nascendo come funghi e non si riesce bene a capire se sono franchising o se veramente è il contadino che fa tutta sta roba. Ammetto la mia ignoranza che sto cercando di colmare informandomi meglio.
Intanto però ci tenevo a dire che non è vero che il latte fresco costa un euro e mezzo. Esiste una catena di supermercati di cui non so se posso fare il nome, diciamo una concorrente della Coop, che vende il latte fresco a marchio a un euro e dieci. Ed io che lavoro lì e so davvero quali e quanti controlli vengono fatti, non mi sento di accusare sempre e solo il supermercato, magari le marche costano, ma la verità è che si può rsparmiare anche al supermercato, considerando che già in alcuni grandi centri ci sono i distributori per tanti prodotti evitando quindi troppi imballaggi (diminuzione rifiuto) e risparmiando in quanto prodotti di qualità ma non di marche particolari.
Grazie.

Elisa Mattioli 14.12.08 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dio!... perdonare ogni altra !
tutti possono fare degli errori, e dire qualcosa che non credono! per un motivo o per un altro!

mellisa maria 14.12.08 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Il problema che si apre col latte crudo non è cosa da poco e ringraziamo Grillo per averci insistito
Il fatto è che l'Italia ha i prezzi più alti di tutta la Comunità Europea, abbiamo addirittura prezzi più alti della Svezia che deve importare quasi tutti i prodotti alimentari e dice benissimo Luigi Gatti che qui i venditori dei market o del dettaglio ci sono andati a nozze col cambio dell'euro e hanno imposto sempre i prezzi che hanno voluto speculando su tutto e addirittura con denunce fiscali ridicole che ne fanno i primi evasori in assoluto quand'anche non ottengano esenzioni fiscali facendosi passare per 'cooperative' o non distraggano fondi europei o non godano di depenalizzazioni per come frodano i risparmiatori come è avvenuto con Tanzi
In Italia i mediatori speculano pagando prezzi minimi ai produttori e maggiorando poi i prezzi per i consumatori e nessuno si chiede come mai il governo li lasci fare e addirittura li aiuti con
leggi idonee
Così si forma una classe di grosse imprese sempre più protette mentre il carovita infierisce duramente
Di fronte a un carovita impressionante che non abbassa i prezzi nemmeno di fronte alla riduzione dei costi delle materie prime, ai consumatori restano poche vie di uscita
Quella di vendere alcuni prodotti sfusi a rpezzo ridotto è una di quelle vie di sopravvivenza e infierire anche contro questa possibilità mi sembra del tutto folle

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.12.08 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Anni fa si parlava di standard etici e mia figlia, come volontaria, fece un master a Pisa proprio su questi e andò poi a lavorare presso la società di Londra che prepara gli standard etici per la Comunità Europea
Uno degli imprenditori che si vendevano come etico e partecipava alle conferenze sull'eticità di impresa era il proprietario della Granarolo che offrì a mia figlia di far pratica nel suo stabilimento come 'consulente etico', lei rifiutò e lavorò per un po' per la Coop, quella che ora è la massima nemica del latte crudo a distribuzione diretta, un'altra grande azienda che sui principi etici ha fondato la sua immagine
Ora, io non mi sono mai fidata molto degli imprenditori, nemmeno se si spacciano per 'etici'
E' vero che la ESSELUNGA in fatto di etica è molto peggio della COOP, ma prudenza ci vuole anche con chi si vende per chi non è ed ero già rimasta scottata dalla mercificazione fatta dalla Coop delle bandiere di pace, dal fatto che la Coop non ha mai fatto da calmiere ai prezzi e a Bologna abbia mantenuto i prezzi più alti d'Italia, dai prodotti che sono sempre più scadenti, dalla truffa delle offerte ecc.
Io vedo bene che fare un palese attacco ai produttori di latte da parte della grande distribuzione sarebbe un grave errore di immagine tanto più che questi sono abbastanza incazzati dai prezzi bassi che vengono fatti loro e dagli eccessivi ricarichi successivi al consumo
La presunta facciata etica andrebbe in mille pezzi e si capirebbe benissimo che razza di squali sono e come frodino produttori e consumatori
Ma vedo anche benissimo che questi 1070 distributori di latte crudo a noi possono sembrare poco, una goccia nel mercato ma ai grandi distributori danno parecchia noia
E allora capisco anche perché mandino gente pagata su questo blog a diffondere sconcezze o paghino la stampa per dire bugie in modo da infamare chi il latte lo produce a norma di legge e chiede solo di poterne vendere un po' direttamente
Ma tutta la faccenda è squallida

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.12.08 11:36| 
 |
Rispondi al commento

In Italia i distributori di latte crudo sono 1070
Questa è la mappa per trovare il distributore pià vicino

http://www.milkmaps.com/

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.12.08 10:57| 
 |
Rispondi al commento

MA ALLA FINE LA "PARMALAT" CHI SE L'HA COMPRATA?

CHI E' CHE DETIENE PRATICAMENTE IL MONOPOLIO DEL LATTE IN ITALIA?

GRAZIE BEPPE SE VORRAI RISPONDERCI!

P.S.: ANCHE IN PRIVATO SE POI TI COSTA TROPPO DI AVVOCATI!!!

Wu Mat 14.12.08 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Avvolte noto che qui dentro la gente parla a sporposito solo perchè Grillo gli ha proposto un argomento. Facciamo delle valutazioni prima di sbandierare un'iniziativa. Io non ho detto che l'iniziativa del latte crudo è inutile, ma vanno valutate anche tante altre situazioni che vi ruotano attorno. Forse Viviana V. non ha nessuna concezione di quella che è la produzione industriale. Tornando al mio commento precedente, gli domando: credi che il latte che ti distribuirebbero quotidianamente farebbe parte dello stesso approviggionamento che detengono atualmente i grandi gruppi? Il latte crudo si rovina subito, qui va prodotto e consumato. Non si può aspettare la cisterna che dal nord Italia trasporta il latte a Napoli tutti i giorni e con la stessa tempistica. Non aumenterebbero gli autotrasportatori di latte? Non si inquinerebbe allo stesso modo con più mezzi di trasporto sulle strade? Oppure preferite che ve lo portino su rotaia tutti i giorni? Quindi, va prodotto nella nostra zona. Avete bevuto latte UHT fino a 5 minuti fa, e adesso tutti a sbandierare il latte crudo solo perchè lo ha detto Grillo! Ok! buona iniziativa! Ma poi? L'organizzazione? I posti di lavoro dei lavoratori della Parmalat...o di altri gruppi? Prima quelli della Parmalat erano tutti poverini perchè hanno rischiato il fallimento e la disoccupazione e adesso possono andarsene tutti a casa? Questa è l'Italia e questi sono gli italiani ragazzi Francesi, Inglesi, Tedeschi! Non meravigliatevi!

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.08 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il discorso è senza senso
se si beve tanto latte ora
si berrà tanto latte dopo
non occorre aumentare niente di niente
ma suddividere
il consumo di latte sarà sempre diviso da chi lo compra dalla grande distribuzione, scremato, pastorizzato, vitaminizzato ecc ecc
e chi lo compra crudo dai distributori
Si tratterebbe per la grande distribuzione solo di
di vendere un po' meno, di lasciare un piccolo spazio anche alla vendita diretta
ma l'avidità di costoro è talmente grande che non tollerano di rinunciare a niente
viviana v., Bologna
--------------
No! Il tuo discorso è senza senso. Sai perchè? Perchè tu adesso consumi certamente la stessa quantità di latte che consumeresti dopo, ma è latte che viene prodotto da gruppi che detengono delle riserve. Cioè, hanno degli accumuli che vegnono creati mediante un approviggionamento giornaliero che proviene da tutto il territorio nazionale e forse, anche da quello internazionale. Nel caso in questione, cioè, del latte crudo, dovrebbero essere solo i pochi allevatori della tua zona o della nostra zona a dover sostenere un'alta produzione e distribuzione tutti i giorni. Quindi, in questo caso, non avresti degli accumuli, ma dovresti fare affidamento solo sulla produzione della tua area, perchè ogni area sarebbe impegnata nella propria. Inoltre, ricordo che il latte non viene prodotto solo come alimento da bere, ma anche per produrre formaggi e altri prodotti caseari, quindi, andiamo oltre il 0,5 litri a testa...
Inoltre, vorrei ricordare che il latte che di solito consumiamo quotidianamente è a lunga conservazione. Il latte crudo va consumato subito perchè non è trattato, quindi, a maggior ragione, proverrebbe dai produttori locali. Ultima osservazione. Se la mia valutazione sui posti di lavoro che perderebbero molte persone in quest settore è inutile, allora non lamentatevi neanche quando si parla di perdite di posti di lavoro. Allora non dovrebbe starvi bene anche il vecchio caso Parmalat...

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.08 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che se questo avanzo di feci del Nanodimmmmerda non sia ancora morto è solamente perchè fa talmente schifo che nemmeno Caronte vuole averlo tra le palle.

Danilo M., Trapani Commentatore certificato 14.12.08 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Io ho visto il servizio al TG1, con tanto di Ministro presente, e non mi pare che abbiano detto di non bere latte crudo, anzi, hanno semplicemente raccomandato di bollirlo.

In questo, esattamente, cosa ci sarebbe di male?

Veramente, non capisco tanto allarmismo...

Federica Bianchi 14.12.08 01:27| 
 |
Rispondi al commento

Ieri, 12 dic. 2008, su un canale Rai (forse il primo) c’è stato un faccia di c**o che parlava in rappresentanza delle grandi catene di distribuzione e, alla domanda del conduttore “quali strategie ha usato la grande distribuzione per difendersi dal crollo dei consumi” ha risposto che le grandi catene di supermercati si sono difese bene perché “hanno provveduto per tempo ad adeguare la loro offerta alle reali esigenze dei consumatori”.

Provo a fare qualche osservazione su questa frase e sono sicuro di interpretare il pensiero di tutte le madri di famiglie a reddito fisso.

** I commercianti che si stanno difendendo bene nella crisi attuale sono quelli che hanno partecipato a piene mani alla frode colossale del cambio lira/euro e se adesso non risentono della crisi è solo grazie ai miliardi che sono passati dalle tasche dei dipendenti a stipendio fisso ( anzi INCHIODATO ) alle tasche di tutti quelli che hanno convertito i prezzi a UN EURO per 1000 LIRE.

** Nell’ultima trasmissione di REPORT si è visto molto bene come le grandi catene di supermercati vengono incontro alle “reali esigenze dei consumatori”. Questi colossi hanno centralizzato i loro acquisti creando praticamente un monopolio nel campo dei prodotti ortofrutticoli e pur di mantenere il controllo di questo monopolio (che gli permette di pagare quattro soldi ai contadini i prodotti che poi vendono prezzi 3- 4 volte più alti del prezzo di costo) fanno fare a questi prodotti (deperibili) lunghissimi giri su camion per tutta l’Italia creando sprechi e inquinamento colossali.
Quindi questi pescecani prima ci hanno ripulito con la frode del cambio lira/euro e ora ci inquinano, mantengono i costi del cibo troppo alti (vedi pane e pasta) e costringono i contadini a usare tutte le peggiori schifezze chimiche per riuscire a produrre ai prezzi imposti dal loro monopolio.

** Tutto il sistema radiotelevi

luigi gatti 13.12.08 20:30| 
 |
Rispondi al commento

non ho notizia che vi siano distributori di latte alla spina nella mia città. se sono disinformata spero qualcuno voglia darmi notizie in merito oppure che qualcuno si faccia avanti affinchè, anche nella mia zona, si possa usufruire di questo che considero un vantaggio sotto molteplici aspetti. grazie.

marialuisa c., cagliari Commentatore certificato 13.12.08 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch'io sono cresciuto, anche troppo, bevendo da bambino latte proveniente direttamente dalla stalla. Ancora caldo! So che mia mamma, se era fresco di giornata me lo dava così com'era, se era del giorno prima, lo bolliva!
Saggezza popolare?
Walter N.

walter n., udine Commentatore certificato 13.12.08 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti. Io dovrei essere morta da anni. Da piccola ho sempre bevuto il latte crudo appena munto, altrochè dal distributore, il distributore stava nell'aia di mia madre:) Ha sentire i signori dovrei essere molta e seppolta, per via dei batteri. Da quando la mamma non tiene più la mucca io ho smesso do bere il latte. Detesto il latte pastorizzato. Mi da la nause solo l'odore, figuriamoci il sapore. Poi (per mia fortuna non crescevo in Italia) mia mamma per fare qualche soldino, vendeva il latte della nostra mucca ai vicini che avevano i bimbi piccoli, anche loro, ora adulti, non presentano nessun disturbo. Quando ho avuto la mia bambina, solo all'idea di darle il latte di mucca il pediatra mi ha fulminato. Il risultato: la mia figlia detesta il latte quello da negozio, come me :)

Marga Wrona 13.12.08 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho comprato una volta il latte al distributore, sinceramente non mi è piaciuto: era acquoso!Avevo comprato altre volte il latte appena munto e aveva tutto un altro sapore. Quindi se per 1€ al litro devo comprare del latte insipido e poi bollirlo, compro quello della centrale allo stesso prezzo e anche meno e non consumo gas!

Anna Galigani 13.12.08 18:52| 
 |
Rispondi al commento

...io sono per la libertà di scelta, quindi ben venga il latte crudo.
comunque, tengo a precisare che da almeno un anno nei supermercati si trova latte fresco pastorizzato a meno di un euro, ovviamente non di marca ed, ovviamente, è difficile da trovare perchè va a ruba!!!quello che compro io costa 79 centesimi al litro!

MariaElena Cafagna 13.12.08 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo:
tutti questi cassa integrati chi li paga?
il cittadino con le tasse
quante tasse potranno pagare gli italiani da oggi in poi visto che siamo quasi tutti cassa integrati?
certamente non ci sussidieranno i ricchi, i capi d'azienda che fino ad oggi hanno spremuto i lavoratori senza pensare di aumentargli lo stipendio quando le vacche erano grasse.
Ora non riescono a fare i profitti molto profittevoli che facevano fino a ieri,allora: cassa integrazione e chiusura degli stabilimenti.
Per ora vanno a prendere il caldo al mare o il fresco in montagna,di soldi ne hanno fatti veramente molti.
Quando ricominceranno i sussidi dello Stato, appena ci riprenderemo, se potremo dalla miseria. Torneranno e apriranno nuove aziende che faranno grandi profitti e se non saranno grandi manderanno in cassa integrazione i dipendenti.
Naturalmente manco a dire che diventa imprenditore il Signor Caio che fino ad ieri era dipendente, nessuno gli darebbe credito. Invece i soliti amichetti del quartierino hanno credito, sanno fallire come si deve a spese del contribuente. E poi possono ritornare ad essere imprenditori di successo e via girando.
Con quei quattro soldi, in prestito con i quali è stata creata la CAI potevano comprarsela ampiamente gli stessi dipendenti Alitalia.
Almeno risparmiavamo, noi italiani di pagare la cassa integrazione ai dipendenti Alitalia.
No il nostro testa tinta a righe, modello capelli a preferito fare un'azione altamente qualificata.
A li mirtosicchi suoi ha un cervello da topo in un corpo da contenitore agricolo d'acqua. (quelli
tondi di ferro sui pilastri che si vedono in aperta campagna)
Se non lo facciamo interdire ci manderà in fallimento. Non sà fare conti, fà bau bau ai capi di Stato. Siamo una favola all'estero altro che pizza e mandolino.
Avete notato che quando ci sono i congressi, all'estero lui non si vede mai?
Due sono le cose o è troppo basso o se lo cacano tutti!

Fior di Loto 13.12.08 17:35| 
 |
Rispondi al commento

quanta attenzione per qualche distributore di latte fresco, e poi zitti tutti sull'inquinamento pesante di aria, acqua e terra che ci avvelena ogni giorno.

francesco vicinanza 13.12.08 17:35| 
 |
Rispondi al commento

ciao, sono d'accordo sul positivo fenomeno della vendita del latte crudo alla spina, ma nel commento del dott Cavalli scorgo delle forzature disinformative , come lui sà bene , e precisamente :
a) gli attuali sistemi di pastorizzazione offrono le più ampie garanzie sul mantenimento delle proprietà nutritive del prodotto assimilandolo al 99% al prodotto crudo , per cui acquistare il latte del distributore per poi farlo bollire (come consigliato dal ministro Zaia) è una idiozia totale poichè con la bollitura si distruggono tutte le proprietà nutritive del latte crudo( proteine vitamine prprietà enzimatiche ecc...) pertanto comprarlo al distributore diventa un non senso se non per il costo più basso.
b) il latte crudo nasce dal capezzolo della vacca ed al momento della sua fuoriuscita è pressochè sterile (ovvero privo di qualsiasi batterio a meno che vi siano stati infiammatori della mammella ma in quel caso il latte non deve essere destinato al consumo) i batteri che vengono a formare la flora lattica sono comuni batteri che il latte raccoglie nel percorso durante la mungitura negli impianti presso le Aziende agricole e si chiamano "LATTICI" perchè sono all'interno del latte ma nulla hanno a che vedere con i fermenti lattici che vengono acquistati nelle farmacie che sono di tipo selezionato ed identificato (ovvero a meno che l'agricoltore li aggiunga artificialmente i batteri lattici che si trovano nel latte crudo poco hanno a che vedere con i Fermenti Lattici)
c)la presenza nel latte crudo di Escherichia Coli (sapendo che il latte nasce sterile dal capezzolo) è di fatto un inquinamento esterno che viene a contatto con il prodotto lungo la filiera raccolta-raffreddamento-trasporto-distributore, filiera che se non sottoposta alla massima pulizia ed igienizzazione diventa un potenziale pericolo di crescita del germe patogeno il quale si sviluppa anche a basse temperature. ALLEVATORI attenti ,massima serietà garanzia dell'igiene xchè non vi perdoneranno nulla

massimo bassi 13.12.08 16:39| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM.

Ma secondo Voi, può un palazzinaro arricchito, burino e donnaiolo, mettersi a competere con: De Nicola (Presidente della Repubblica e liberale), De Gasperi (Presidente del Consiglio e cattolico), Terracini (Presidente della Costituente e marxista). Ossia tutte quelle forze politiche che il fascismo aveva escluso per vent'anni dalla vita pubblica e che, seppur molto diverse fra loro, si riconoscevano in un comune progetto democratico: nella Costituzione si ritrova l'Italia liberata, repubblicana e anti-fascista. Si può dire che lo spirito della Costituzione è stato, per unità e condivisione, uno dei miracoli della storia italiana. Anche per questo, a tutt'oggi, la Costituzione italiana del '48 viene considerata una delle più moderne ed avanzate del mondo.

Al tavolo della costituente lavorarono, per 18 mesi, 556 parlamentari e giuristi democraticamente eletti e rappresentanti di tutte le culture.

Per non parlare della riforma della giustizia. Parliamo di storia, parliamo dei grandi che hanno fatto la storia e non di un palazzinaro con tre televisioni, banche ecc.
Mandiamoli a casa (ed alcuni in villa), TUTTI.
Ciao e buona domenica.

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 16:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

In rete tutto "deve essere permesso".
Non si parla di tolleranza ma di democrazia.
La rete deve essere considerata come una piazza dove chiunque ha il diritto di parlare e noi abbiamo il diritto di decidere se ascoltare oppure no. Nessuno in democrazia mi deve obbligare a tenere o no il naso otturato.
Che dicano di me ciò che vogliono, ma che si informino, se lo vogliono fare, per sapere dove è la verità.
A soreta.

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon pomeriggio.
E' da pazzi consentire di postare a certi "SOGGETTI", meglio definibili "NAZISTI"...

Non capisco come viene moderato questo blog.

Va bene scontrarci tra destra e sinistra, grillini e dipietrini.

O ancora tra atei e cattolici, zoccole e brave ragazze ma questo e' veramente troppo UNO SCHIFO.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma com'è che questi così preoccupati che ci si possa avvelenare col latte crudo alla spina
sono poi gli stessi così tolleranti sul nucleare
e addirittura quelli che quando Berlusconi è tornato trionfante da Buxelles per aver boicottato in parte le decisioni europee a favore del clima per un favorire la grande causa 'tumori per tutti' gli hanno tributato una ovazione trionfale?
Dunque il pericolo n° 1 del mondo è diventato il latte fresco?
Il resto ciccia?!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Visto che dobbiamo essere oppressi da un
neg-- az-- ion--. ista
e visto che lo staff non banna questo pazzo perverso che nega l'l-- ol--oc.. aust.. -o
e i milioni di morti e le indicibili sofferenze di uno dei più grandi delitti della storia..
E visto che bastrebbero 5 clic su commento inappropiato per farlo sparire ma la gente è distratta e lascia che la munnezza si sparga..

visto anche che il malnato che chiede qui firme per liberare pericolosi neonazi si presenta com un esemplare sano, perfetto e bello di pura razza ariana..
lascio che siate voi a valutare quanto il povero pazzo sia sano, perfetto e bello

per il resto continuo a pregare: bannatelo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quegli Stupidi AgriColtori che s'Ostinano a produrre il Latte Vero.....

enrico w., novara Commentatore certificato 13.12.08 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte il latte crudo (ho inviato anche la mia petizione, unitamente a tanti altri)ho letto quello che il Meetup di Genova ha segnalato : la figura che ci fa il Comune di Genova in questo , come in altri casi, è tale che mi manca l' epiteto giusto , per quei refusi di componenti di questa giunta comunale. La loro inumanità è più che evidente e commentarla è tempo perso. Quelle facce di bronzo meriterebbero ...!!! Mi auguro che le iniziative dei centri d' ascolto , Caritas etc, possano lenire , almeno in parte, le sofferenze, il senso di solitudine di questa persona, che ha tutti i diritti di vivere e di rendersi utile alla società , sia pure tenendo conto della Sua condizione psico-fisica . Una persona cosi' , è da ammirarsi, per la Sua forza d' animo, per la capacità di reagire alle avversità...
Non credevo che Genova, potesse essere afflitta da una giunta comunale che non si puo' certo applaudire... Ma d' altra parte, noi Italiani, abbiamo una casta di politici-parassiti che danneggiano ancor più la popolazione italiana autoctona. Questo è un grosso problema che bisogna risolvere, credo.
Ciao.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 13.12.08 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Sulla separazione delle carriere.
Dice il povero nanetto......non è accettabile che quelli che devono accusare e quelli che devono giudicare lavorino negli stessi palazzi, in uffici attigui, che si sorridano, si diano del tu e soprattutto che leggano la Repubblica e l'Unità..
Testina di vitello..FATTI CREMARE.

Lucilla Lu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Scusandomi per indirettamente portare al centro dello SPETTACOLO, il PUPO pucci pucci e sue solite divagazioni da ambienti

**Francesco Vieni qua'**

Un FUORI TEMA, pertanto...e quindi O.T....


********
L'attivissimo (un NICK JIHADISTA LUMBARD di qualche IMAM islamico, in realta'.????..ndr) NICK **pucci pucci**, parte di un RACKET in STEROIDI che se la suonano e se la cantano tra di loro, purche' si SABOTI il lavoro enorme di BEPPE GRILLO, continua a FINGERE

Mi spiego:

Molte sono state le mie richieste, e dirette, ai multipli PENNAIOLI che scrivono dietro a quel NICK, di chiarire il perche', un mio commento sfotto' che usava la parola **pucci pucci** riferendosi all' immondo NICK PUCCINA, e' stato SCIPPATO ed USATO per creare un nuovo NICK..

Il RUBARE in Rete credo che non faccia parte del **Diritto d'espressione** sancito dalla Costituzione, pucci pucci..o no...?

O e' un solito caso di CLEPTOMANIA di era CRAXIANA da ambiente **FACCI-RIDERE** e vari NICKS...?

Legge marziale nei vostri UFFICI STRATEGICHI SPORCA BLOGS..??

Il secondo PUNTO e' molto piu' grave:

Il detto NICK, pubblico' su questo Blog in passato, un POST APPLAUSO al lavoro dei MERCENARI/MANGANELLATORI della gente di Vicenza che stava proitestando pacificamente, seduta in terra e mani sopra la testa, per la nota brutta storia di Vicenza ed ampliamento della base militare

Detto APPLAUSO in forma di post, venne allora aspramente criticato..

Il ** ME NE FREGO ** di questi pennaioli che usano NICKS creati usando frasi o parole che appaiono nei Blogs, ha solo ed unicamente una fonte ed una mente originale

Iniziamo a guardarci un articolo apparso su L'Espresso a proposito della **Fabbrica dei Capezzone**...e' un buon inizio...e sopratutto...pucci pucci...VAFFANCULO

http://nunvereggaecchiu.blog.espresso.repubblica.it/nunvereggaecchiu/2008/10/la-fabbrica-dei.html

Buona lettura

Ed . Commentatore certificato 13.12.08 14:59| 
 |
Rispondi al commento

è un mondo di teste di cazzo
mi piace il duello
fioretto a volte
scimitarra se occorre
ghigliottina come se piovesse quasi sempre

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono a favore del latte crudo anche se ritengo che le misure di controllo sono ad oggi inefficaci per garantire una adeguata sanità del prodotto e spiego il perchè: siamo nel mio campo preferito, cioè il controllo delle mammelle bovine e dei suoi patogeni; il mio servizio consiste nell'affrontare, assieme ai veterinari delle aziende che producono latte crudo, dei protocolli di intervento mirati ad identificare i patogeni prevalenti all'interno del latte ed a programmare interventi metafilattici per abbassare queste prevalenze batteriche !!!!! Ad oggi i controlli che vengono fatti da questo programma hanno una distanza di 48 ore mentre le ASL li effettuano ogni tre mesi !!!!!! Questo viene confermato anche dal dott. Cavalli di Brescia che cita 1423 controlli all'anno su 405 aziende!!!!!! La responsabilita dei controlli quotidiani è affidata all'allevatore stesso !!!!!! Credo che il conflitto di interessi sia pesante proprio perchè si gioca con la salute di tutti e soprattutto dei bambini !!!!! E' indispensabile che i controlli del prodotto siano fatti ogni qualvolta venga inserito il latte nel distributore, almeno un'analisi batteriologica al giorno e che l'assunzione di responsabilità venga data a chi gestisce il controllo, cioè all ASL, e non a chi produce il prodotto. Grazie per l'opportunita che mi viene data per esprimermi liberamente.

Gianluca B., Castelvetro di Modena Commentatore certificato 13.12.08 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche la guerra del latte!

Davvero ormai nulla è esente dagli strali di Grillo!

I detersivi no, l'acqua minerale no, gli shampoo no, i saponi no, gli inceneritori no, i rigassificatori no, il nucleare no, le auto no....

Qualcuno direbbe: è il progresso, bellezza.

Per quanto riguarda il latte, avere possibilità di scelta è bello. Criminalizzare quello del supermercato non lo è tanto.

Dipende dai gusti, dalle disponibilità, dalla reperibilità.

Segnalo comunque che esistono ottimi latti vegetali: quello di riso e quello di soia.

Così si potrebbero lasciare i vitellini a succhiare in pace.

pucci pucci Commentatore certificato 13.12.08 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storiella che non si possono toccare le multinazionali perché si perderebbero posti di lavoro è la barzelletta del secolo.
Come se il fallimento di un mercato governato da pochi squali non avesse insegnato niente....
Ma la stessa cosa si potrebbe dire della mafia.
E allora manteniamola perché crea posti di lavoro!!!
A' Riccardo, ma a te ti paga la Granarolo?
Sai quante persone impiega la mafia?
E tu credi che se un sistema è illecito o, come in questo caso è esoso, riversa costi eccessivi sul consumatore e strangola chi il bene lo produce, arrivi tu e ti attacchi alla difesa dei posti di lavoro?!
Ma attaccati al tram, che è meglio!
Da che mondo è mondo, quando una impresa cresce troppo, la prima cosa che fa è proprio ridurre i posti di lavoro. Te l'ha spiegato nessuno che nel mondo capitalista il lavoro è un costo, cioè un aggravio che si deve abbassare?
E che dei posti di lavoro sono proprio i boss di queste multinazionali che non se ne fregano una mazza.
Credi che dei posti di lavoro della Granarolo, o dei risparmiatori, a Tanzi gliene sia mai fregato qualcosa?
Ma valle a raccontare alle vecchine terminali queste panzane!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Sul latte crudo vorrei dire la mia:
nessuno sta chiudendo i distributori di latte crudo, ma è palese e dimostrato (vedi molti articoli in rete da inizio anno) che il latte crudo se non è bollito può essere contaminato da batteri (così come la carne cruda od il pesce crudo). Per questo motivo si invita la gente che lo consuma a bollire il latte prima di consumarlo (come faceva già mia nonna 50 anni fa). Poi se uno vuol consumarlo crudo può farlo a proprio rischio e pericolo (come la carne non cotta od il pesce crudo), purchè quando si becca una salmonella non recrimini nulla.
PS: per abbassare i prezzi del latte possiamo andare a comperarlo anche nei discount come faccio io a 80 cet di euro il litro!
Attenzione a non fare ciecamente gli interessi degli agricoltori che hanno investito su questi distributori con i soldi della comunità europea (anche i miei)!

matteo vicenza 13.12.08 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiodi o Costantini se ne possono andare a fanculo, entrmabi retti dai partiti che hanno iniziato a truffare e poi continuato, se ci fosse vera informazione NESSUNO di quei partiti, salvo forse IDV e Rifondazione, che però si sono alleati con chi ha finito di magna sulla Sanità.

Conterranei, se leggete, e non sapete ancora che fare le opzioni sono:

1)non votare(potrebbe facilitare il centro-destra però)
2)votare PCdL o PBC almeno avremo un'opposizione seria

anarchicamente aspettando l'insurrezione...sognate voi il politico "pulito", io lo songo appeso a testa in giù

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Visto che siamo in tema, ci siamo mai fatti quattro calcoli per vedere se una cosa del genere è fattibile? Fate un semplice calcolo sull’area nella quale vivete. Le aziende agricole presenti sul territorio, sarebbero in grado di garantire ogni giorno la stessa produzione e distribuzione di latte? Se teniamo in considerazione un semplice bacino d’utenza di 50.000 persone che in media consumano 0,5 litri di latte procapite al giorno, le aziende agricole presenti in zona dovrebbero garantire in media 25.000 litri di latte al giorno. Quanti allevamenti dovrebbero esserci per assicurare un tale rendimento? Bisognerebbe incrementare gli allevamenti. Questo comporterebbe che bisognerebbe mantenere più bovini da latte. Per mantenerli bisognerebbe coltivare più terreni per la produzione dei vari foraggi per l’alimentazione degli animali o bisognerebbe acquistarli da altri produttori nazionali o esteri. Per coltivare i terreni ci servono i mezzi agricoli in quali consumano combustibile inquinante. Si otterrebbe sempre lo stesso rendimento di raccolto ogni anno? Ditemi se la mia valutazione è sbagliata.

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate. Vorrei fare qualche piccola osservazione. Procurarsi il latte da un distributore automatico mi sembra una cosa innovativa che avrà sicuramente i suoi vantaggi, però, avvolte mi sembra che qui la gente voglia la botte piena e la moglie ubriaca. Ricordiamoci che dietro i grandi gruppi non ci sono solo interessi politici e scambi di favori, ma bensì, migliaia di posti di lavoro. Se rimpiazzassimo le grandi industrie che vendono latte con i distributori, che fine farebbero i migliaia di lavoratori che ne fanno parte? In quel caso la filiera partirebbe dal contadino e finirebbe direttamente al distributore. Inoltre, chiedo: il latte crudo, passerebbe attraverso dei processi di controllo prima di essere distribuito? Sarebbe sicuro come quello già trattato? Basterebbe una bollitura per berlo? Oggi non viviamo più ai tempi nei quali durante i lavori nei campi, si poteva bere anche l'acqua del ruscello senza problemi.
---------------------------------------------
anche nelle centrali nucleari lavorano persone!
vuoi anche quelle!
Mauro Medeot.
-----------------------------------------
Ma che ragionamento è? Le centrali nucleari sono una cosa e quelle del latte sono un’altra cosa. Adesso facciamo chiudere anche i fornai perché consumano energia elettrica fatta col nucleare e che serve per mandare avanti i loro forni con i quali ti fanno trovare il pane caldo ogni mattina. Oppure perché il grano col quale producono il pane è coltivato mediante mezzi agricoli che inquinano. Io non ho detto che la distribuzione del latte crudo è una cosa negativa, ho solo messo in evidenza alcuni dei tanti fattori che molta gente, nella loro foga da ambientalisti, non consiederano.

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perbacco, Viviana, sei scatenata!

Commenti a favore di Di Pietro e dell'IDV a gogò!

Com'era la storia dei prezzolati?

pucci pucci Commentatore certificato 13.12.08 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sante Marafini:

Per il Pdl di Berlusconi il candidato è Gianni Chiodi, ex sindaco di Teramo, imputato di disastro ambientale e gestione di rifiuti non autorizzata in un’inchiesta avviata dalla procura della sua città. Il pm ha chiesto il suo rinvio a giudizio assieme ad altre 14 persone per i danni ambientali arrecati da una discarica abusiva di rifiuti, ricavata in un calanco, solco naturale eroso dalle acque su terreni argillosi alla periferia di Teramo. La discarica in questione che cede a valle, rilascia il percolato in un laghetto protetto che ha tinto le sue acque di un marrone nauseabondo. La notizia è apparsa su l’Espresso.
Nella sua campagna elettorale in giro per l’Abruzzo, Gianni Chiodi non ha quasi mai parlato in pubblico e si è sottratto quasi sempre alle interviste, rinunciando pure al confronto diretto col candidato Idv-Pd. Là dove gli elettori abruzzesi si aspettavano di sentire Gianni Chiodi, si sono ritrovati Silvio Berlusconi arroccato su qualche piolo, che tra le tante fanfaronate ha rimproverato agli abruzzesi di essere tirchi e complici della crisi economica.
Sconosciuto il programma politico regionale di Gianni Chiodi. L’unico messaggio che ha rivolto è stato ai disperati, ai quali ha chiesto di inviargli il curriculum con la promessa implicita di un impiego nell’amministrazione pubblica regionale in cambio del voto. Iniziativa punibile penalmente.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Silvio Berlusconi ttaccare Di Pietro coi tono pià duri che può trovare:
«Se avete qualcuno che conoscete che per protesta o perché ha un cattivo carattere e sapete che si è lasciato affascinare da Antonio Di Pietro e dal suo partito fategli capire che un voto dato all'Italia dei Valori non è un voto ma un atto di abiezione morale».

Abiezione morale???!!!
Certo ne ha di faccia di tolla costui a usare questi termini!!!!!!! Lui che dell'abiezione morale è il campione indiscusso! Il re degli abietti!
Di Pietro è, al momento, uno dei pochi che amano la verità, uno che difende la Costituzione, che non si fa comprare, che non cede né a lusinghe né a minacce, che costituisce ormai l'unica opposizione seria al malaffare politico di questo paese, l'unico che abbia chiesto sscusa per i suoi errori di giudizio (come sulla commissione parlamentare sul G8), l'unico che cresce, che cerca di aprirsi ed essere sempre al meglio e sul cui conto si sono trovati solo peccati veniali, troppo piccoli in confronto alle enormi travi che accecano gli occhi di Berlusconi e della finta opposizione, troppo piccoli in confronto ai reati gravissimi che sono stati perpetrati contro il popolo italiano, la legge, la Costituzione, la verità e la giustizia da questa banda di malfattori, ammanicati con le peggiori organizzazioni criminali del mondo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulle elezioni abruzzesi Daniele posta:


Per l’Abruzzo purtroppo non cambierà nulla chiunque vinca.
Chiodi ex sindaco di Teramo attualmente sotto processo per cattiva gestione dei rifiuti, è simbolo di una politica clientelare e della lottizzazione partitocratica come dimostra lo spot pro-voto di scambio.
Costantini invece ha radunato con lui i partiti della vecchia UNIONE da PD ai comunisti quindi un modo di governo già visto.


Forza Abruzzo! Non ti fare abbindolare!
Le regioni che hanno abboccato agli ami di Berlusconi sono le più misere d'Italia
Per chiamare voti tutto va bene, per dare diritti si tirano tutti indietro
Vota Di Pietro! Alemno sai per chi voti!


viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Pietro
Cara informazione libera
sono un cittadino abruzzese
Queste elezioni ci infastidiscono, qui la gente sta finendo per strada molto più velocemente di quanto stia accadendo nel resto d’Italia. La gente è incazzata. Ma più si incazza, più i fantocci della politica vengono a denigrarla. Il Pdl sta tentando di vincere le elezioni con la storia dell’altalenanza politica che ha imprigionato il popolo caprone di questo Paese per decenni. Il concetto è che siccome al governo c’era il csx, ora a rubare tocca al cdx. Follie che con un’informazione compiacente e un clientelismo galoppante rischiano di diventare realtà. Insieme ad alcuni amici ho fischiato B quando è venuto a fare jogging tra i negozi che stanno chiudendo, prendendo i negozianti per i fondelli. Lui può fare shopping, mentre molte persone non più. Non abbiamo neanche l’aereo di Stato con cui lui se ne è venuto a fare campagna elettorale per il suo candidato
Il candidato Pdl ha compiuto uno scivolone clamoroso tentando di lanciare con uno spot “la bancarella di Gianni Chiodi”, iniziativa con cui avrebbe dovuto raccogliere i curricula dei giovani abruzzesi con la promessa di valutarli (lui?) dopo il voto. Per questo noi eravamo lì a urlare il nostro dissenso. Dissentire è democratico in un Paese dove ci possono essere persone d’accordo o in disaccordo. Quel che è accaduto è incredibile. Alcune persone intorno al candidato e a B (poche decine di persone rivelatasi claque) hanno cominciato ad insultarci, la Digos si è fatta sotto minacciosa e ho avuto qualche timore. Ma non per me, per questo Abruzzo. Qui vremo due opportunità, o saremo la prima regione a scivolare in una dittatura del fallimento o i primi a rinascere dalle ceneri di un Paese alla deriva.
Io voglio fare un appello ai cittadini abruzzesi e a quelli che, in Abruzzo, non ci credono più:

NON MOLLATE, NON LASCIAMO L’ABRUZZO AL PDL
(per me: non lasciamolo nemmeno a quelli come del Turco!)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Roma - aggiornamento maltempo

Travolta dall'Onda la signora Mariastella Gelmini, attualmente data per dispersa nei sotterranei del Ministero dell'Istruzione_

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIPRENDIAMOCI LA VITA!

riprendiamoci la vita 13.12.08 13:15| 
 |
Rispondi al commento

quindi un bel giorno qualcuno si è svegliato al mattino ha costruito un distributore di latte crudo ha contattato gli allevatori ha costruito una rete di distribuzione e ha cominciato a vendere latte.
così, senza chiedere nessun permesso senza far sottoporre il prodotto a nessun controllo in piena libertà e autonomia svincolato da qualsiasi onere possa richiedere un'attività del genere.
mi domando solo io perchè prima di prendere decisioni drastiche su allarmismi costruiti, non si và prima a chiedere un rapporto agli organismi preposti al controllo del prodotto in questione e una spiegazione, se esisteva anche al momento delle autorizzazioni un fattore di rischio se si in quale misura e perchè è stato o no tenuto in considerazione?
se dovesse esserci qualche dubbio sulla qualità del prodotto i primi a dover essere ascoltati dovrebbero essere coloro che hanno autorizzato la cosa.

ciao tutti\e roberto.c 13.12.08 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sabato e domenica ci sono le elezioni regionali in Abruzzo
Abruzzesi, non fate li bardiscë!
Lo scandalo Del Turco qualcosa dovrebbe insegnarvi
A ccàsa vjìecchie le surge n' mmànghe
e non si può serare in una rendenzione
A lavà la cocce all'asin 'c sà 'rmette tempe e sapone
E Berlusconi addò tè l'ùocchie, tè le màne
Ti freghe e ti port' a ppiccète
Cunzìjje de hulpe, destruzzijòne de hallìne.
Votate uno di casa vostra! Votate Di Pietro
E fateglielo vedere ai ladroni di destra e di sinistra che siete migliori di loro!
Statevi accorti
A ttèmbe de sjìerpe, le luscèrte fa paure

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I PARLAMENTARI PRESIDENTI E AFFINI CHE GLI IMPORTA DEL LATTE...LORO BEVONO SANGUE FRESCO PROVENIENTE DAI NOSTRI CORPI...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 13:09| 
 |
Rispondi al commento

GRAAANDE SILVIO!!!

Dopo, "più lavoro per tutti"...

Più tumori per tutti!!!

Uno demente allo stato brado! L'unica amarezza è constatare che forse con la sinistra al governo non sarebeb stato diverso.
Il nano ha fatto il bastiancontrario. Veltroni avrebbe accettato pacatamente, serenamente, ma non avrebbe fatto nulla per portare il paese a rispettare i limiti.

Siamo circondati da politici idioti. Dobbiamo disfarcene, è una questione si conservazione della specie

Sandro Zonta 13.12.08 12:59| 
 |
Rispondi al commento

E' vero c'è disinformazione sulla questione latte crudo, però farla anche voi non vi mette sullla riva della ragione, ilaltte fresco pastorizzato costa dai 0,95 agli 1,15 al litro e non 1,50 come detto... attenzione che la disinformazione per chi non la controlla è un boomerang.

Alessio Cane 13.12.08 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom Shalom

Evenu Shalom Aleichem Gam Mikeivni Gam Lader Gam Ziele Gam Tzigivni


SHALOM!

A J K 13.12.08 12:54| 
 |
Rispondi al commento

UOMINI E SCIMMIE

Mariapia mi scrive:

Nessuno puo' toglierti i tuoi diritti se sei sveglio, ma se dormi, se hai troppa paura, se sei molto povero, se sei malato, se sei analfabeta, se non appartieni all' UNOPERCENTO, cioe' ai DOMINANTI DEL PIANETA (solo per te, sappi che hanno ancora la coda!!!), e se leggi queste righe, appartieni come me al grande gruppo degli oppressi, dei dolenti, degli sfruttati, degli esseri tecnologicamente obsoleti e superati dai robot, , ma dormi e dormi, allora "Yes, we can!"
Abbiamo soltanto 12.000 mila anni di storia alle spalle, siamo adolescenti e gli scimmioni che ci opprimono sono molto vecchi.
Guardiamoci dietro, nel cece', e se non abbiamo la coda, svegliamoci!


viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Vedrò strisciate con la social card nei night..

lo stregone Commentatore certificato 13.12.08 12:52| 
 |
Rispondi al commento

per contrastare il latte di vacca alla spina sul mercato...hanno abbassato il latte di...

ZOCCOLA=30 CENTESIMI AL LITRO
MAILE=32 CENTESIMI AL LITRO
GIRAFFA=34 CENTESIMI AL LITRO
CANE=35 CENTESIMI AL LITRO
IENA=37 CENTESIMI AL LITRO
ELEFANTE=42 CENTESIMI AL LITRO
PANTERA TIGRE E GATTO=33 CENTESIMI AL LITRO
LEONE=41 CENTESIMI AL LITRO
UMANO=49 CENTESIMI AL LITRO
QUESTE QUALITA' DI LATTE SI POSSONO ACQUISTARE NEI SUPERMERCATI DI DON SILVIO E SOCI USANDO PURE LA SOCIAL CARD...QUANDO IL LATTE INTROVABILE VIENE SMASCHERATO PER IL RESTO C'E' LA SOCIAL CARD CHE TI PERMETTE DI SUCCHIARE IL LATTE DIRETTAMENTE DAI CAPEZZOLI DEI MAMMIFERI...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Windows dal pinguino :D

VirtualBox...e ogni OS partirà ;)

P.S.: to install Ubuntu could be the begin of a revolution :DDDDDDDDDD

|
|
V

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 12:45| 
 |
Rispondi al commento

viva le vacche...abbasso i porci

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 12:39| 
 |
Rispondi al commento

delle vacche che producevano latte clandestino per vendere al mercato nero sono state portate in parlamento per essere giudicate del loro reato...I PALAMENTARI PORCI all'unisono le hanno condannate alla pena di essere portate al macello per farle diventare bistecche e hamburger...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 12:37| 
 |
Rispondi al commento

BIANCHI - VERDI - GIALLI - ROSSI - BLU - MARRONI -
SONO TUTTI D'ACCORDO
UN PERIODO A TE
UN PERIODO A ME
E LA TORTA SI ASSOTTIGLIA SEMPRE PIU'

MA QUANDO LA TORTA FINIRA'?

antilla dal canto, livorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 12:36| 
 |
Rispondi al commento

MORATTI: CHIESTA ARCHIVIAZIONE, SOLO ILLECITI
La Procura di Milano chiude l'indagine sulle consulenze d'orò a Palazzo Marino. Il sindaco e gli altri quattro dirigenti indagati non hanno commesso alcun reato 'penalmente rilevante', semmai illeciti amministrativi

antilla dal canto, livorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maaaa..le auto a idrogeno???

lo stregone Commentatore certificato 13.12.08 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una ragione in più per andare a comprare questo latte, oggi, ora, subito.

alessandro marco pozzi Commentatore certificato 13.12.08 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno dice: 'buona guerra civile'.

Ma perche' guerra civile?
Non c'e' nulla di civile.

Questa e' una guerra totale!
Totale e mondiale.

L'essere umano sfruttatore cambia solo per paura.
Mai per convinzione.

Sara' anche apologia di reato, ma io credo che chi sfrutta, corrompe, ruba al popolo, provoca lutti per lucro, riduce la gente alla disperazione per avidita'

debba essere semplicemente eliminato!

Ma questo, per legge, non sara' mai.

Solo il popolo lo puo' fare!

Nessun partito politico e' immune dallo sfruttamento del popolo.

Solo a parole e mai nei fatti.

Inutile andare nelle piazze con la CGL (uno di loro).

Bisogna andare nelle piazze per fare pulizia.

Non per chiedere altri 40 euro al mese.

SOLO LA PAURA LI FARA' CAMBIARE!!

Altrimenti:

noi perdiamo sempre!

Graziano G., Montecatini terme Commentatore certificato 13.12.08 12:22| 
 |
Rispondi al commento

montecitorio : rubata una pelliccia

(fonte :tgcom.it))

.......

ma sono tornati i socialisti ?????

Peppino Garibaldi, Casa mia Commentatore certificato 13.12.08 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UniCredit ha ceduto 170.357.899 azioni proprie, corrispondenti a circa l'1,3% del capitale, per un controvalore di 288 milioni di euro. L'istituto precisa che l'operazione "genera un effetto positivo sul Core Tier 1 ratio di gruppo di 5 punti base". In particolare, UniCredit ha stipulato una opzione 'call' su un quantitativo di titoli equivalente a quello ceduto (1,3% del capitale).
Fonte : ansa.it
Profumo vende azioni proprie a prezzo fisso, se le ricompra a premio e magari spera pure di guadagnarci.(CON I NOSTRI SOLDI)
Queste operazioni sono da parco buoi e dintorni.
E questo qua è ancora peggio.
Il direttore generale di Intesa Sanpaolo, Pietro Modiano, ha deposto le armi. L’uomo, a cui il gruppo milanese aveva affidato la Banca dei Territori, ha firmato le dimissioni ieri sera dopo una lunga battaglia con l’amministratore delegato Corrado Passera.[...]
Fonte : ansa.it
Modiano se ne va da intesa per una modica cifra : una ventina di milioni di € di liquidazione più il salario ordinario ( 3 milioni di € annui ) (I NOSTRI SOLDI)
Notare che la moglie di Modiano è la Barbara Pollastrini , parlamentare . (I COMUNISTI CON IL FERRARI E IL CONTO IN BANCA MILIONARIO)
Quindi oltre a pagargli la buona uscita - a Modiano, of course -gli paghiamo pure il lauto stipendio della moglie.
La Social Card appena inventata costa 400 milioni di € : per cui una ventina di bancari da strapazzo come questi costano come tutti i fondi stanziati dal governo.
http://erikamorphy.splinder.com/post/19310565/Manager+da+rottamare
Dopo Unicredito (dove ha avuto da dire con la direzione) dopo Intesa San Paolo (dove ha vuto da dire con la direzione) eccon che MODIANO trova casa da ZALESKY.
Tutti gli amici degli amici.
http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.com/

TGVEMONTI DOVE CAZZO SEI? MA CHI HA SBAGLIATO NON DOVEVA PAGAGVE?
LADGVO BUFFONE TGVA BUFFONI!

Ma quando scriverete e commenterete queste notizie? 13.12.08 12:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Ballaro%5E17%5E155411,00.html

Vogliamo i nomi degli inquilini che compreranno con lo sconto di un terzo questi immobili..così curiosità..ce ne sono di carini..

lo stregone Commentatore certificato 13.12.08 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Giovanni

http://www.partitodemocratico.it/gw/
producer/dettaglio.aspx?ID_DOC=61059


(ansa) 2008-12-13 11:45
Calabria: resta emergenza maltempo
Straripamenti, frane e smottamenti in varie localita'

(infoMandi2008-12-13 11:45
Italia: resta emergenza malgoverno
Straparlano, frodano e mentono in varie localita'

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

De Magistris: "Stavo scoprendo la verità
perciò mi hanno tolto le inchieste"

http://www.repubblica.it/2008/12/sezioni/cronaca/de-magistris-1/de-magistris-1/de-magistris-1.html?rss

CATANZARO - "E' proprio per evitare che si potesse scoprire la verità che mi sono state sottratte, illecitamente, le inchieste Poseidone e Why Not". L'ex pm di Catanzaro, Luigi De Magistris, dice questo ai magistrati che lo interrogano. Era il 3 luglio del 2008. E De Magistris fa riferimento ad alcuni articoli di giornali nei quali, sostiene "si può avere conferma che nell'inchiesta Why Not è subentrato un altro autore di condotte illecite ai miei danni". Fa nome e cognome l'ex pm: "E' Salvatore Curcio, già imputato presso l'autorità giudiziaria di Salerno per gravi reati, ma sempre rimasto, saldamente, negli uffici della procura della Repubblica di Catanzaro, ed adesso quale 'esperto', evidentemente dopo gli 'egregi' risultati di un anno di conduzione dell'inchiesta Poseidone, subentrato nell'inchiesta Why Not".

Il 15 luglio del 2008, davanti ai magistrati salernitani è la volta della cosidetta "guerra tra le procure" di Salerno e catanzaro. E anche stavolta De magistris fa nomi e cognomi. "Il dottor Jannelli (che è il procuratore generale di Catanzaro, ndr) ha svolto e sta svolgendo in modo illegittimo ed illecito attività d'indagine direttamente e indirettamente nei miei confronti".
----

Che altro dire...

E Berlusconi vuole "riformare Giustizia e Costituzione"??

E BOSSI dice di essere FEDERALISTA?

E Veltroni dice di essere OPPOSIZIONE?

Gli ITAGLIANIDIMMERDA sono condannati a morire schiavi e sporchi.

Chi ha votato PDL o PD non ha dignità umana. Non ha diritto di parlare. Non è da considerare uomo.

Il concetto è semplice.
Buona guerra civile

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 12:05| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fiat, Marchionne: ''Mai vista crisi così ma usciremo dal tunnel''

Lapo:no meglio restarci

lo stregone Commentatore certificato 13.12.08 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la traduzione di un punto tratto dal blog di Michael Moore (il Beppe yankee x intenderci):

Cosa fare, allora? Membri del Congresso, ecco ciò che propongo:
1. Il funzionamento del sistema di trasporto americano è e dovrebbe essere una delle funzioni più importanti che il governo deve affrontare. E poiché abbiamo di fronte una grave crisi economica, energetica e ambientale, il nuovo presidente e il Congresso devono fare ciò che fece Franklin Roosevelt quando dovette affrontare la crisi (e ordinò all'industria automobilistica di smettere di costruire auto e produrre invece carri armati e aerei) : le Tre Grandi, da questo momento, devono costruire unicamente automobili che non dipendano principalmente dal petrolio e, cosa ancora più importante, realizzare treni, autobus, metropolitane e metropolitane leggere (un corrispondente progetto di opere pubbliche realizzerà in tutto il Paese le tratte ferroviarie e i binari). Questo non soltanto salverà i posti di lavoro, ma ne creerà milioni di nuovi.

--------------------
A me viene in mente l'Alitalia ma pure le ferrovia dello stato con la favola della Tav dove x andare da Milano a Roma ci vorranno 3 ore e per andare da Terni a Roma ci vorranno 3 ore perchè i treni verranno deviati sulla vecchia linea...

solo che loro c'hanno Obama noi lo psiconano da loro il parlamento funziona da noi no, da loro i truffatori vanno in galera da noi diventano parlamentari, da loro si incomincia a pensare al benessere della collettività da noi la gente sta x essere squalificata al ruolo di sudditi..

Vincenzo Russo, Terni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 11:57| 
 |
Rispondi al commento

E' giunto il momento di comprare una testata di un giornale nazionale dove si consiglia a tutti di bere il vero latte, in modo da farci sentire.
La gente crede più a noi che ai politici!
A questo giro mi hanno proprio rotto i Cxxxxxxi

luca ilmio 13.12.08 11:52| 
 |
Rispondi al commento

In televisione quando parla la gente che soffre, che non ha lavoro, che ha perduto i suoi cari morti sul lavoro, fanno tenerezza sul momento e dopo vengono dimenticati.

Invece quando parlano i politici, che li hanno ridotti cosi', fanno audience e nessuno li dimentica: anzi vengono pure sostenuti da questo o da quello!!!

E (udite udite) vengono pure votati!

Noi perdiamo sempre.

Loro no!

Graziano G., Montecatini terme Commentatore certificato 13.12.08 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.youtube.com/watch?v=re_mKLEX6mc

Così..un omaggio..

lo stregone Commentatore certificato 13.12.08 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'ot.

Incredibile.

Nuovo "LODO MASCHERATO" ...

"Tanz Action", la Salva Fraudolenti!

http://nonleggerlo.blogspot.com/2008/12/cazz-action.html

Wil Non Leggerlo!, http://nonleggerlo.blogspot.com/ Commentatore certificato 13.12.08 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma, 13 dic. (Adnkronos)
MALTEMPO: ROMA, MARINA MILITARE RECUPERERA' BARCONE INCASTRATO CASTEL SANT'ANGELO

Roma, 13 dic. (infoMandi)
MALLAVORO: ROMA, GENIO MILITARE RECUPERERA' MINISTRO INCASTRATO SOTTO POLTRONA MINISTERO PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Mauro, meriti di essere cnosciuto.
p.s. Prima o dopo la grappa?

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono di Roma,allora ieri nella mia città,nonostante il nubifragio,si vocifera siano giunte 1 MILIONE di persone,circa 12 secondo UNO DEI SERVI DEL "miniduce",TALE SACCONI ,quella poca che riporta l' "inutile scipoero" indetto dalla cgil.
Infatti ho fdato un' occhiata ai principali quotidiani...
ecco qui:
http://www.ansa.it/site/index.html ...NIENTE...

http://www.repubblica.it/index.html?refresh_ce ...UN TRAFILETTO BASSO BASSO,DI SPALLA AD UN CULO,PROBABILMENTE DELLA CARFAGNA,CHISSA...


http://www.lastampa.it/redazione/default.asp...NIENTE...


http://www.corriere.it/index.shtml?refresh_ce ...STAVOLTA A META PAGINA,DI SPALLA ALLA "NUOVA MAGLIA ROSA DI DOLCE&GABBANA"...

http://www.unita.it/index.php?section=news&idNotizia=74141...L' UNICA FORSE A DARE IL GIUSTO RISALTO...

http://www.ilmessaggero.it/...RANIERI E SPALLETTI,GIUSTAMENTE SI PARLA DI COSE SERIE...(SEMPRE AFFANCULO IL CALCIO E CHI LO FINANZIA SEGUENDOLO...)...

http://www.ilriformista.it/...IL CAPOLAVORO,"SCIOPERO INUTILE",VAFFANCULO SERVI SCHIFOSI!!!!....

http://it.youtube.com/watch?v=Ezz9u0-seIk

...per fortuna c' e ancora you tube,anche se ci stanno lavorando su,della serie stiamo lavorando per voi!....e della serie per favore risparmiatevi l' incomodo...,giu le mani da internet!!!!

P.S. se dimenticassi qualche fonte importante,aggiornate coi sottocommenti,grazie
avapxos

Christian P., Roma Commentatore certificato 13.12.08 11:39| 
 |
Rispondi al commento

@ Cheng

Ho letto il link, Lia.
A prescindere da cosa voglia dire l'avvocato di dipietro, e' gia' acclarato un coinvolgimento del figlio su questi tipi di "concessioni" edilizie.
Anche se, i favori richiesti non alludano a grandi cifre e' EVIDENTE la manovra castista:
Costruire una ragnatela sociale per scopi elettorali, praticamente:
Attraverso la concessione di appalti "pilotati" destinati agli *amici* si costruiscono feudi del tipo: Ceppalonia!...mastella docet!

Un abbraccio!;)

Anthony C. Commentatore certificato 13.12.08 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La piena non fa più paura
---------------------
Pensate alle nostre biowashball

lo stregone Commentatore certificato 13.12.08 11:38| 
 |
Rispondi al commento

@@ AnSia NewSSSS.Tanti anni fa... (1957 o 1958) @@

Anni fa,nell'alto varesotto,si presentò il vescovo Montini.Montini venne per cresimare alcuni bambini di una parrocchia sperduta che comprendeva anche il collegio dove io allora mi trovavo.

Dopo averci "cresimato" e dopo aver spiegato,a noi ed ai nostri padrini,che da quel momento eravamo "guerrieri di Cristo re" venne a visitare il collegio dove io allora mi trovavo.

Quando il vescovo Montini (poi papa Paolo VI) arrivò,notò un quadro raffigarante la madonna che,a seno "destro" scoperto,allattava il figlio (Il quadro era chiamato,se ricordo bene:La madonna del latte).Montini,fece un "casino della madonna".Disse,fra l'altro,che quel quadro era "scandoloso" e,chiese l'immediato "oscuramento" della "tetta santa"....

####
Naturalmente,quest'episodio non é stato evidenziato nella fiction televisiva appena passata su RAI 1.Ma,credetemi,é successo davvero.
####

Ora,dopo aver letto tanti interventi,sono a pormi questa domanda:Il vescovo e "futuro papa" era contrario alla "splendida tetta al vento" o contrario al latte che,quella "santa tetta" stillava?

Cam.(L'inviato,ateo confesso,che fu "forzatamente cresimato" da un futuro papa)

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 13.12.08 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MIELI!!!!
GRANDISSIMO BASTARDO!!!!

10 100 1000 CARLO VULPIO!!!!

GERONIMO . Commentatore certificato 13.12.08 11:35| 
 |
Rispondi al commento

2008-12-12 15:57
Giro: presentata nuova maglia rosa
Quest'anno simbolo del primato disegnato da Dolce e Gabbana

"disegnato da Dolce e Gabbana"

e poi si lamentano se si drogano!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Chi è Veltroni ?

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vaticano: Embrione ha dignita' di persona, no a congelamento
-------------------------------------------------

La consorteria clericale, storicamente non ha mai brillato nel campo della conoscenza scientifica, vedi il caso Galileo Galilei. Ci mise 500 anni a capire che la terra gira intorno al sole.

Da quando si scoprì l'iterazione dei geni, la causa per la creazione della vita degli esseri viventi, i clericati scoprirono che non era lo spirito santo a mettere incinta le donne.

Non sapendo che pesci pigliare sulla genesi dell'uomo, insistono col primato sopranaturale la ragione dei meccanismi perfettamente naturali che indipendentemente dal vaticano, fortunatamente, fa il suo corso da sempre.

Spostano in AUTOMATICO il confine della liceità sulla manipolazione scientifica ai fini della ricerca. Non ringraziano neppure i ricercatori per le scoperte, dando così motivo di rompere i maroni con editti speudo-morali-divinatorie a ripetizione.

Sergej Molotov Commentatore certificato 13.12.08 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Latte crudo?

Interessi economici?
Banche?
Politici?
Caste?
Lobbies?
Sfruttamento?
Religioni dominanti?
Corruzione?

Ah, ho capito. State parlando dell'essere umano!

Diogene sta ancora girando con la lanterna.

Ma non ha trovato ancora nulla.

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 13.12.08 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'era un sondaggio del Corriere dove si chiedeva di scegliere la parola che indicava il 2008
Ho pensato: CRISI !
Ma crisi non c'era, c'erano smerdatine come
Facebook - Cordata - Fannulloni -Abbronzato -Special One ...
... ma crisi non c'era
Questa è l'informazione
e questi sono i sondaggi
emerite boiate

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esortiamo il Blog di Beppe grillo a chiedere l'espulsione dell'Italia dall'Unione Europea in quanto paese semi dittatoriale pseudo democratico.Pensiamo che un organismo internazionale come l'Unione Europea che si pone come garante della pace, della democrazia e delle libertà personali civili entro la divisione dei poteri democratica,garanzia contro la dittatura di qualsiasi maggioranza elettorale legittimamente espressa col voto popolare, non può e non deve tollerare la presenza in essa di una entità con forti propensioni dittatoriali riassunte in un Presidente del Consiglio che si pone al di fuori della Giustizia con una legge personale(pseudo Lodo Alfano)con la ferma volontà di politicizzare la stessa per farne proprio strumento ad uso e consumo personali degna del ferale Tribunale del Popolo di nazifascista memoria. Non è altresì pensabile una Unione Europea cieca e sorda di fronte a quello che sta succedendo in Italia: il fatto di continuare a mantenere l'Italia a queste condizione nell'Unione DELEGITTIMA quest'ultima nella sua stessa essenza.

Davide Diotti Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Fiat, Marchionne: ''Mai vista crisi così ma usciremo dal tunnel''


saranno scemi!
adesso che piove ed hanno trovato un posto al riparo,
vogliono uscire a bagnarsi!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo salutare tutti,nessuno/a escluso!

Tanto chi è contento/a continuerà ad esserlo/a,
chi ha le crocette al fegato,continueranno a salire!

A PRESCINDERE, diceva il GRANDE TOTO'!

Capisc' a mme!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 13.12.08 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate l'ot
Ecco il nuovo candidato con il pdl, vieni da noi e non farai un giorno di galera, anzi potrai fare corsi di aggiornamento ai colleghi deputati.
Bernard Madoff, 70 anni, ex presidente del Nasdaq e fondatore e presidente di una società di consulenza all'investimento, è stato arrestato con l'accusa di aver ideato una frode da 50 miliardi di dollari.

Stando a quanto riferito, Madoff avrebbe confessato a due dipendenti che il business della sua società di consulenza era una «frode», che «tutto è stato una grande menzogna» e che si trattava, in sostanza, di un «gigantesco schema di Ponzi», una sorta di piramide finanziaria che consiste nell'assicurare alti ritorni finanziari a breve ai primi investitori della catena finanziaria, grazie ai soldi forniti dai nuovi investitori. Un sistema destinato ad accumulare enormi perdite che in questo caso ammonterebbero a 50 miliardi di dollari.

Giovedì mattina, alle 8.30, due agenti dell'Fbi, si sono presentati nella sua casa di Manhattan. «Siamo qui per scoprire se c'è una spiegazione innocente», avrebbe chiesto un agente dell'Fbi. Chiara la risposta di Madoff: «No, non c'è una spiegazione innocente». L'ex presidente del Nasdaq ha quindi dichiarato agli agenti di aver pagato gli investitori con soldi che non c'erano ed ha aggiunto che sapeva di dover andare in prigione. Così, gli agenti dell'Fbi lo hanno arrestato. Alle sei del pomeriggio Madoff è comparso davanti al giudice della corte federale di Manhattan Douglas Eaton che ha stabilito una cauzione di 10 milioni di dollari. Cifra che Madoff ha regolarmente pagato.

tinaus de tinaus Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 11:25| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GUARDA IL PASTO DEGLI AVVOLTOI

http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Ballaro%5E17%5E155411,00.html

lo stregone Commentatore certificato 13.12.08 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INFORTUNI: ART.21, MILLE MORTI SUL LAVORO DALL'INIZIO DELL'ANNO
Roma, 13 dic. - (Adnkronos) - "Questa mattina ci siamo svegliati osservando che lo spietato contatore degli infortuni sul nostro sito ha raggiunto quota 1.000. Mille infortuni mortali. Mille vite, dall'inizio dell'anno, strappate alle loro famiglie, strappate ai compagni di lavoro, strappate alla vita". E' quanto afferma il direttore di Articolo21, Stefano Corradino. "Non sono incidenti, non sono fatalita' -continua- sono morti. E non sono bianche. Ma sporche. Omidici in piena regola. 1.000 morti, 1.000.444 infortuni, 25.011 invalidi. Questo il bollettino di guerra dall'inizio dell'anno".


1.000 morti, 1.000.444 infortuni, 25.011 invalidi


adesso capisco perchè vogliono che le fabbriche chiudano, la cassa integrazione, i licenziamenti.

lo fanno per salvare delle vite!!!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiediamo che il Blog di Beppe Grillo,il sito internazionalesite.tk e tutte le persone libere chiedano l'espulsione dell'Italia dall'Unione Europea in quanto paese semi dittatoriale pseudo democratico.Pensiamo che un organismo internazionale come l'Unione Europea che si pone come garante della pace, della democrazia e delle libertà personali civili entro la divisione dei poteri democratica,garanzia contro la dittatura di qualsiasi maggioranza elettorale legittimamente espressa col voto popolare, non può e non deve tollerare la presenza in essa di una entità con forti propensioni dittatoriali riassunte in un Presidente del Consiglio che si pone al di fuori della Giustizia con una legge personale(pseudo Lodo Alfano) e con la ferma volontà di politicizzare la stessa per farne proprio strumento ad uso e consumo personali degna del ferale Tribunale del Popolo di nazifascista memoria. Non è altresì pensabile una Unione Europea cieca e sorda di fronte a quello che sta succedendo in Italia: il fatto di continuare a mantenere l'Italia a queste condizione nell'Unione DELEGITTIMA quest'ultima nella sua stessa essenza !!

Davide Diotti Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Libero Dalla Guerra, Forlì & viviana v., Bologna & Co.

contestatelo...che cazzo segnalate? io segnalerei gli pseduo-socialdemocratici, traditori storici ^_^


ricordate che nulla accade per caso quasi tutti gli eventi sono pianificati da qualche agenzia.

simone tomat 13.12.08 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.youtube.com/watch?v=hLthETv3GS4

Le donne lo sanno
c'è poco da fare
c'è solo da mettersi in pari col cuore
lo sanno da sempre
lo sanno comunque per prime

le donne lo sanno
che cosa ci vuole

le donne che sanno
da dove si viene
e sanno pe qualche motivo
che basta vedere

e quelle che sanno
spiegarti l'amore
o provano almeno
a strappartelo fuori
e quelle che mancano
sanno mancare
e fare più male

possono ballare un po' di più
possono sentir girar la testa
possono sentire un po' di più
un po' di più

le donne lo sanno
chi paga davvero
lo sanno da prima
quand'è primavera
o forse rimangono pronte
è il tempo che gira

le donne lo sanno
com'è che son donne

e sanno sia dove
sia come sia quando
lo sanno da sempre
di cosa stavamo parlando

e quelle che sanno
spiegarti l'amore
o provano almeno

a strappartelo fuori
e quelle che mancano
sanno mancare
e fare più male

vogliono ballare un po' di più
vogliono sentir girar la testa

vogliono sentire un po' di più
un po' di più

possono ballare un po' di più
possono sentir girar la testa
possono sentire un po' di più
un po' di più

al limite del piacere
al limite dell'orrore
conoscono posti in cui non vai
non vai

le donne lo sanno
che niente è perduto
che il cielo è leggero
però non è vuoto
le donne lo sanno

le donne l'han sempre saputo

vogliono ballare un po' di più
vogliono sentir girar la testa
vogliono sentire un po' di più
un po' di più

al limite del dolore
al limite dell'amore
conoscono voci che non sai
non sai
non sai

@@@@@@@@@@@@@@@

per amore verso le nostre donne spingiamo e faremo la Rivoluzione...senza passione diventeremo come loro ci vogliono!

Passione e sognare un futuro migliore, non "per gli altri", per l'amore della vostra vita, per i vostri figli, per lasciar una traccia dei nostri cuori

ITALIANI!!!

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Il sig. Giuseppe P. di Massa Carrara continua da giorni a postare questo link:

http://it.youtube.com/watch?v=YNcyvZ_W6ok

Contiene un filmato, di bassa qualità tra l'altro, che nega l'olocausto degli Ebrei durante la 2a Guerra Mondiale.

Vi ricordo alcune delle policy indicate a fine della pagina di questo blog:

Non si possono inserire:
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane

Il messaggio è sicuramente razzista.
Non ricordo se è passata la legge che è anche reato il negazionismo perpetrato da cotal signore.

Lui stesso ammette che non è la prima volta che ha dovuto cambiare nick, e che certi tipi di messaggi sul blog li posta da tempo.

Per buon senso e per pudore comune, invito tutto il blog ad ignorare cotal signore e CESTINARE spietatamente i suoi messaggi, TUTTI uguali, che questo signore posta da giorni.

Non mi sembra il caso di lasciare su questo blog messaggi che il primo Giornalista-Scendiletto poi potrà usarli per dire che il blog di Beppe Grillo è zeppo di razzisti e nazisti.

Se poi lo Staff si svegliasse sarebbe anche meglio...

Grazie per la vostra collaborazione.

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 13.12.08 11:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tessera per fare la fila per il pane...toh dove l'ho sentita??? mmmm
ah si, la Social Card, in english, convenzione coi banchieri che ci vogliono bene.

la fascista Social Card...tutta un'altra cosa dalla capitalista Master Card


Se avete 5 minuti,guardatelo:

http://bennycalasanzio.blogspot.com/

Cheng Shih Commentatore certificato 13.12.08 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi anche questa lobby si sono prodigati....

Ribadisco

Loro non molleranno mai..NOI NEPPURE!!!

Colgo l'occasione per riportare l'attenzione sul cosiddetto DECRETO TAGLIACRISI e sul famigerato art. 29....che di fatto mette una bella pietra tombale su tutte le pratiche di detrazione 55%.
Vi parlo da tecnico informatissimo dato che ne ho concluse appena due, e in questo anno trascorso molte altre.
Dopo l'allarmismo ora, a quanto sembra, rientrato i vari clienti, che in alcuni casi hanno fatto dei mutui per pagare le lavorazioni di miglioramento energetico, mi hanno telefonato disperati.
Tutte le lavorazioni previste per il 2009 si sono bloccate in attesa di nuovi ordini...da parte dell'Agenzia delle Entrate,dove dopo ore passate al telefono con vari operatori locali e centrali non sanno nulla.., e da parte del Ministero che peraltro rimbalza tutte le competenze tecniche alla Stessa Agenzia delle Entrate....
Insomma l'aria che si respira è di assoluta sfiducia se non di abbandono e addirittura quasi di tradimento degli ideali che si stavano avviando e radicando nella gente, che con un po di spirito ecologico ma comunque sempre attratta dall'effettivo risparmio economico, si stava cimentando in questo difficile campo sempre in continua evoluzione del RISPARMIO ENERGETICO.

Chiedo quindi a tutti uno sforzo comune per capire fino a che punto NOI possiamo riattivare la FIDUCIA proponendo cambiamenti/emendamenti a tale articolo di legge.
MI faccio promotore e chiedo assistenza da parte di tutti,Beppe se hai 5 min da dedicarmi, di lanciare questo avviso.

Ciao e Good Day & Good Work.

Daniele

Daniele Frigerio 13.12.08 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Esteri
12/12/2008 - 20.54
CRISI ECONOMICA: ECUADOR, IL PRESIDENTE ANNUNCIA IL "DEFAULT"


(IRIS) - ROMA, 12 DIC - L'Ecaduor è in 'bancarotta'. La notizia è stata diffusa direttamente dal Presidente ecuadoriano, Rafael Correa, che ha dichiarato lo stato di "default" del Paese e quindi non saranno pagati i titoli di stato in scadenza nel 2012. Nei prossimi giorni, si conoscerà l'azione politica per risollevare le sorti economiche dell'Ecuador.

SteI

Marco F., Torino Commentatore certificato 13.12.08 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Buona giornata, svolti i miei compiti da lavandaio e ripulito la mia faccina dal barbone, con trasformazione estetica da frikkettone a liberista-riformista vengo a rompere i c@gli@ni a voi ^_^

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

La piena non fa più paura
Un giovane muore affogato

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Domani, romani d'adozione e DOC, recatevi a S.Pietro, violando l'ordine di Alemanno di NON USCIRE DI CASA, e pregate il Dio cattolico affinchè smetta di piovere sulla Capitale, almeno fino alla prossima stagione autunnale.

Grandi opere, che ce ne facciamo del ponte di Messina, oppure la "Nuova Stazione Tiburtina", se nel frattempo il nostro paese ha una rete fognaria da paese in via di sviluppo?
Nella "Nuova Stazione Tiburtina", nella, quindi dentro, in caso di precipitazioni continue, pioverà anche lì? È studiato a tavolino questo effetto pioggia con un tetto sopra la testa?

L'acquedotto dell'Impero: non era folli i Romani, di migliaia d'anni or sono, a costruire sui colli, forse forse avevano coscienza...era pur due gatti...rispetto a oggi.

Invece di cavolate tipo riforma giustizia, acqua privata, latte crudo, nucleare ecc. sarebbe meglio da parte dei nostri amministratori, dagli statali ai comunali, fermare la cementeficazione per un poco ed adeguare strutture già esitenti, come fognature o strade alle nostre esigenze o terminare ciò che è iniziato e mai finito. Che ne so, smettere di litigare per un pino o una scala di epoca romana e fare questa benedetta stazione a Piazza Venezia in culo ad ambientalisti e archeologi che vogliono spartirsi soldi pubblici(se non si scava non si trova nulla, se si scava, a Roma, si trova un'altra città...or bene, col tutto rispetto storico, fanculo a ciò che sarebbe rimasto sepolto, se possibile "integriamolo" alla stazione, altrimenti che i Cesari riposino in pace)

e non scavare a larghezza di stazione tutta la linea C larga perchè i vari amministratori litigano per avere la stazione sotto casa!

anarchicamente...in movimento

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 10:56| 
 |
Rispondi al commento

adesso ci che si balla...

è in arrivo la piu' GROSSA CASSA INTEGRAZIONE mai fatta in questo paese x una sola azienda (altro che fiat)

il tempo delle BALLE è finito adesso...
natale quando arriva arriva....

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 10:54| 
 |
Rispondi al commento

E' abbastanza singolare che, si proceda col teatrino della politica continuando a discutere sulle manovre della casta come se, da cio' dipendesse il nostro futuro e il nostro benessere!

Veltroni, dipietro, cgil, nano...ma di che parliamo?
I sindacati che sono una congragazione a scopo di lucro?
Veltroni che seppur un ectoplasma sa manovrare per gli interessi di partito e a sua volta manovrato dal MAI "morto" e sempre minaccioso dalema?
dipietro che urla e sbraita contro tutti, ma, alla fine l'unica cosa che sa fare e' cambiarsi il fondo tinta e i tacchi a spillo?
Il nano che e' smpre li' dal '94 e ad ogni provvedimento "scopriamo" che... e' pericoloso?
La lega che col suo contributo a ulteriormente centralizzato il potere della casta a Roma?
...altro che federalismo!!!!

...non dimentichiamo inoltre che su sto blog, abbiamo "speso" migliaia di post su Cuffaro (travaglio compreso) dicendo che: chi ha bivaccato con la mafia...anche se non PERSONALMENTE coinvolto...e' anch'esso mafioso!!!!

Conoscete qualche politico che non abbia bivaccato con la casta e si e' sporcato..diventando anch'egli casta?
...ma di che parliamo?!

Vogliamo dare al cittadino il "diritto" di organizzarsi e decidere del proprio futuro?

Anthony C. Commentatore certificato 13.12.08 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A RAGUSA in SICILIA 2 anni fa i produttori di latte si sono riuniti, e dopo essersi incontrati con il sindaco e le categorie del settore, hanno ottenuto di vendere il latte già pastorizzato alla spina.Tutto questo è nato perchè la REGIONE SICILIA e la UE non riconoscevano agli allevatori e produttori di latte non più di o,20 centesimi a litro.Allora tutti i produttori si sono incazzati e hanno minacciato di distruggere tutto il latte prodotto ogni giorno.Così si è arrivato all'accordo della costruzione di gazebo in legno con all'interno dei distributori a moneta , nei quali tutta la comunità di RAGUSA può prendere tutto il latte che vuole, con un notevole risparmio di denaro, e in più,si evita di buttare miglia di bottiglie di plastica,perchè si ha la possibilità di riutilizzare sempre le stesse, basta lavarle dopo che si svuotano.E' stata una grande inizziativa, pensate che 1/2 lt. di latte costa o,50 centesimi contro 1 lt. venduto nella grande distribuzione 1,20 , e in più e un modo ecologico per consumare. GRAZIE ALLA RETE.

roberto b., PALERMO Commentatore certificato 13.12.08 10:42| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
nella mia famiglia da qualche mese stiamo riscoprendo le cose semplici e naturali, ed è un vero piacere....
nel nostro piccolo cerchiamo di acquistare solo prodotti dai coltivatori e allevatori della nostra zona, il latte, il formaggio, il prosciutto, le mozzarelle, la farina macinata a pietra, le uova, la frutta e la verdura di stagione...
inoltre non compriamo più detersivi, quello per i piatti e la lavastoviglie lo facciamo in casa con i limoni sale e aceto come hai suggerito tu...
la lavatrice lava solo con la pallina e il bucato è pulito... l'acqua minerale non la compriamo più, beviamo solo quella del rubinetto...
insomma il supermercato improvvisamente non serve più...
e ci piace questa cosa di riflettere sui quei gesti che facevano parte della nostra quotidianità, e che ora sono cambiati senza assolutamente sentirci "sacrificati"... abbiamo ancora molto da fare ma è sicuramente un primo passo... e se lo facessimo tutti questo passettino?
ovvio meglio non accendere la tv...
ogni volta mi sento dire che sono stupida perchè lavo con una pallina invece che con un profumatissimo detersivo, che sono stupida perchè rischio la mia saluta ogni mattina bevendo il latte dell'allevatore vicino casa, che sono stupida perchè non bevo l'acqua senza sodio, che sono stupida perchè vedo che siamo alla deriva e invece il telegiornale continua a dire che è una recessione tecnica e che se la crisi sarà di proporzioni maggiori sarà colpa mia che non consumo...
io non ci capisco più niente,non so dove andremo a finire, ma mio nonno che ha 82 anni invece ha già capito tutto...
loro non molleranno mai (sono ostinati e tanti però), noi neppure...

erika berselli, modena Commentatore certificato 13.12.08 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Veltroni,
esile ombra
di un partito nessuno
Svanisci oltre ogni fronte
come quel fil di fumo
fatto di poca legna
consumata nel mare
Noi stiamo qui
depressi e all'orizzonte
manco una nave appare

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo MIELI, direttore del CORRIERE della SERA RIMUOVE (CIOè CENSURA E FA SPARIRE!!! ETICAMENTE UN OMICIDIO MAFIOSO!!) IL GIORNALIOSTA CARLO VULPIO, PERCHÈ HA INDAGATO E PUBBLICATO TUTTO QUEL CHE RIGUARDAVA LE INCHIESTE DI DE MAGISTRIS.

http://www.carlovulpio.it/Lists/PRIMO%20PIANO/DispForm.aspx?ID=4&Source=http%3A%2F%2Fwww.carlovulpio.it%2Fdefault.aspx

Leggete l'articolo di Carlo VULPIO!

Siamo già ora alla dittatura.
Vermi come Mieli sono al servizio del Potere e non temono nulla. Solo se cominciassero ad avere paura per la loro stessa incolumità forse limiterebbero la loro sporca arroganza e penserebbero 2 volte prima di "uccidere" uomini e verità.
NON mi dite che incito alla violenza.
La violenza C'È GIÀ!!!

Io incito all'AUTODIFESA!

Se non capite la differenza non siete più uomini...

Ed è inutile parlare con voi: come parlare ad un tappeto o ad una caffettiera...

Bisogna cominciare a fare PAURA ai servi del potere. Paura davvero...
Oppure lasciarsi ammazzare senza provare nemmeno a reagire.

Leggete l'articolo di VULPIO e capite che gente è quella come MIELI LA MERDA!

Ecco un breve estratto, MA LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO!
ALTRO CHE INFORMAZIONE BOLLITA!
---

Con una telefonata, il giorno stesso dell’uscita del mio articolo, la sera del 3 dicembre appunto, invece di sostenermi nel continuare a lavorare sul “caso Catanzaro” (non chiamiamolo più “caso de Magistris”, per favore, altrimenti sembra che il problema sia l’ex pm calabrese e non ciò che stanno combinando a lui, a noi, alla giustizia e alla società italiana), invece di farmi continuare a lavorare – dicevo –, come sarebbe stato giusto e naturale, sono stato sollevato dall’incarico.
Esonerato. Rimosso. Congedato. Trasferito.
Con una telefonata, il mio direttore, Paolo Mieli, ha dichiarato concluso il mio viaggio fra Catanzaro e Salerno, Potenza e San Marino, Roma e Lamezia Terme. Un viaggio cominciato il 27 febbraio 2007, quando scoppiò “Toghe Lucane”
SEGUE...

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 10:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche se ci siamo rotti le balle di vedere i soprusi e l'arroganza dell'ignoranza, posto un video degli amici abruzzesi di http://www.lukalog.net/ , così, per ricordare chi stanno per votare......

Stefano P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Sto facendo una prova per Rino!

Rino Napoli Doc!

uomo vero, futura Commentatore certificato 13.12.08 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che alcuni non capiscono(o fingono di non capire)l'importanza emblematica dei distributori di latte crudo
Di per sé, il latte crudo è integro, non è scremato, ha un gusto enormemente migliore, è più nutritivo, permette di fare pietanze molto più buone, costa molto meno e aiuterebbe anziani e bambini di famiglie povere, ma un'altra cosa importante è che permette alle aziende produttrici, che ora sono strozzate dai bassi prezzi delle imprese di trasformazione, di vendere con guadagni maggiori e dunque di restare sul mercato
Capisco che a grandi imprese come la Granarolo questo non piaccia, perché sono in una posizione di cartello che domina il mercato e non permette concorrenza, così che possono imporre i prezzi che vogliono gravando il compratore
Se fossimo saggi, staremmo sempre dalla parte del produttore alimentare che vende a prezzi molto più bassi del mercato e che attualmente viene strangolato dai mediatori o dalle grandi aziende di trasformazione che gli danno ricarichi da fame e insostenibili
Potrebbe sopravvivere in un contesto dove lo Stato non penalizza i ricarichi usurai e dove i piccoli alla fine escono dal mercato
Inoltre si darebbe alle famiglie meno abbienti la possibilità di acquistare gli stessi prodotti a prezzo molto più basso
Le edicole del latte crudo sono un es. di vendita diretta, dal produttore al consumatore, e anzi uno Stato serio dovrebbe incrementare altre vendite dirette simili, come dovrebbe vincolare i i grandi market alla vendita di prodotti sfusi a meno prezzo, come detersivi, pasta, riso, cereali secchi.. vendita che ridurrebbe anche gli incarti
In un paese democratico dovrebbe essere il consumatore a decidere dove e come comprare e la scelta delle possibilità dovrebbe essere più ampia possibile
Ci sono continue manifestazioni di allevatori e contadini che protestano perché i loro prodotti sono comprati a prezzi sempre più bassi dai mediatori e sono venduti a prezzi sempre più alti ai consumatori. Aiutiamo anche loro!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 10:32| 
 |
Rispondi al commento

ci sono di mezzo anche le ditte farmaceutiche
_
se bevi latte integro (senza bollitura) hai molte meno probabilita' di contrarre allergie e raffreddori
_
quindi il contrattacco non e' generato solo dai grossi produttori di latticini ("danno" a breve termine), ma anche dalle case farmaceutiche ("danno" a lungo termine)
_
se beviamo latte crudo, il sistema crolla per davvero:
parmalat, kraft, bayer (che faceva le bombolette di gas per sterminare i prigionieri dei lager nazisti, Zyklon B, tramite la IG Farben), roche ed altri
_
se ci toglieranno il latte crudo, mi metterò in società con sei "sovversivi" ed alleveremo una mucca nel garage del piu' abbiente - poi ci daremo il turno per farla passeggiare e pascolare
_
i figli di tutti devono crescere forti, altro che balle
_
_

Carl Tomas Alley, Pavia Commentatore certificato 13.12.08 10:30| 
 |
Rispondi al commento

a Geronimo:
al tuo vaffanculo a Virgilio mi associo di cuore. C'è una cultura della futilità in italia che è stata costruita ad arte da persone come il nostro premier per far perdere di vista alla gente qualunque valore profondo, semplice, frugale, di vita vera, di affetti profondi e di solidarietà tra le persone.

Questo andazzo accomuna, nella storia, tutte le società in profonda decadenza, in cui l'arroganza dei potenti è solo pari alla disperazione della gente comune. Una situazione altamente volatile che da sempre nella storia prelude alla sollevazione popolare.

Speriamo.

Giacomo C., Milano Commentatore certificato 13.12.08 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo al latte crudo:
La mia bisnonna dava il latte crudo a mio nonno e ai suoi fratelli perchè non c'era altro da mangiare.., sono tutti vissuti in salute fino a tardissima età.
Il distributore del latte nel mio comune viene fornito da una azzienda del paese...
Siamo uno tra i primi comuni per valore di raccolta differenziata col sistema porta a porta nella provincia di Padova....
Abbiamo un buon numero di impianti fotovoltaici installati da privati e azziende.....
Siamo decisamente un comune destabilizzante e da tenere d'occhio.

Per il resto concordo con quegli amici del blog che ritengono che sia ora di muoverci e REAGIRE, scendere in piazza e per le strade e non per cantare o proclamare slogan pacifici.
Speriamo in un effetto domino dei compagni Greci?
magari fosse vero... la parola agli studenti, forse gli unici coraggiosi disposti a cominciare;
assicuro che dopo seguiranno a ruota precari senza lavoro, cassaintegrati, e gente comune che non ce la fa più.
Quindi chi ha un idea su una data d'inizio si faccia avanti.
Se aspettiamo che Di Pietro diventi presidente del consiglio, o che le liste civiche "partendo dal basso" arrivino IN ALTO, stiamo freschi!!!!

Non sono per la violenza, questo è certo, ma per il vivi e lascia vivere,
Il NANO ci sta trattando da coglioni, e ci sta togliendo il diritto di vivere dignitosamente.
Mettere mano alla costituzione, alla magistratura, alla rete, chi ha mai osato tanto?
se non un tiranno?
E' ora di finirla, e ora di difenderci prima che arrivino non l'esercito ma gli squadroni nei nostri comuni.
Saluti

Stefano R. 13.12.08 10:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Nel caso dell'attacco imprenditoriale al latte crudo come nell'esultazione di Confindustria sul boicottaggio alla riforma climatica europea perpetrato da Berlusconi, siamo sempre in presenza di una cricca di persone che intendono falsificare ogni realtà e ogni diritto dei cittadini per difendere un lucro privato.
Per il resto...

Ieri un milione e mezzo di persone, malgrado il freddo intenso e la pioggia alluvionale, è sceso in piazza con la CGIL per manifestare contro le misure anticrisi del governo, ritenute insufficienti o addirittura ridicole. Veltroni, anche in questa occasione, “si è dissociato”!!!! I media ignorano l’evento come se nulla fosse successo, proseguendo nella loro disinformazione di regime. Non ci sono parole bastanti per deplorare quanto accade.
Veltroni si dissocia dalla piazza sul Lodo Alfano, si dissocia dei suoi elettori sul diritto di informazione e sulle intercettazioni, non apre bocca sul caso de Magistris e l’inchiesta calabrese dei fondi scomparsi, tace sul boicottaggio fatto da Berlusconi alle decisioni europee sull’ambiente, non si pronuncia sulla futura distruzione della Giustizia che Berlusconi vuol rendere succube dell’esecutivo, rompendo l’equilibrio costituzionale dei tre poteri, si dissocia dalla CGIL nella protesta contro le insufficienti misure anticrisi del Governo, medita di dissociarsi dal suo unico alleato Di Pietro e cerca di associarsi al partito-mafia di Casini.
Ma quest’uomo è da internare!!
E’ preda di una dissociazione di personalità, sta a capo di quello che dovrebbe essere il massimo partito dell’opposizione e si crede un alleato del Governo!
Io credo che quando in un paese manca una opposizione siamo usciti dalla democrazia e credo che l’Italia, per continuare ad essere un paese civile, abbia il sacrosanto diritto di avere una opposizione degna di questo nome e non un ammasso di profittatori inciuciati con l’opposizione per difendere interessi sospetti o future cariche istituzionali.

masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.12.08 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA IL NANOASFALTATO ,,E DAVVERO UN DEFICENTE..E CI PRENDE PURE PER IL CULO TUTTI............" ITALIANI DOVETE SPENDERE ....dice " MA FACCIA DI MERDA DI UN STRONZO MALCAGATO ......NON ABBIAMO UN € COSA CAZZO SPENDIAMO ??? SCEMOOOOOOOOOOOOOOOOO...MA UN BEL CANCRO NERO TE E I TUOI SCGANOZZI ,NON TI PRENDERA' PRIMA O POI ........DOPO HAI FINITO DI .... MAFIOSAREEEEEEEE....DELLE FIGURA DI MERDA COME IERI A BRUXELLES ....E LUI DICE CHE HA VINTO LUI ...CAZZO CI COMPATISCONOOOOOOOOOOOOOO
OOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

DINAMY.TE 13.12.08 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Quanto costa lo stato ai Cittadini? Com’è successo che noi siamo senza lavoro, con i figli a carico, quasi unici in Europa a non avere seri ammortizzatori sociali, e loro prendono 19.000 euro al mese per dilapidare quanto resta del nostro ex benessere?

Scaricate questo documento PDF redatto da Paolo Bonacchi.
http://files.meetup.com/1329694/Quanto_costa_lo_stato_ai_lavoratori.pdf

Con le liste civiche vogliamo diventare anche noi classe dirigente a 19.000 euro al mese? Promettendo di essere incorruttibili e provvidenziali, come hanno fatto TUTTI loro prima di noi? O vogliamo dare ai cittadini la facoltà di ESERCITARE IL LORO CONTROLLO SPIETATO sulle nostre azioni?

Grillo, pensaci: questo è l’articolo UNO del programma di tutte le liste civiche: SOVRANITA’ POPOLARE.

I partiti sono accessori della democrazia. I CITTADINI ne debbono essere i protagonisti.

SOVRANITA' POPOLARE!
http://www.meetup.com/Gruppo-Meetup-Beppe-Grillo-Sovranit-Popolare/it/

Giacomo C., Milano Commentatore certificato 13.12.08 10:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

come del resto conosco tutto l'aspetto della religione cattolica-cristiana...

@ antonio desani
=============================================

Già affermare che sai tutto sulla religione cattolica-cristiana NON SAI NIENTE!

cattolica-cristiana NON ESISTE!
cattolica-romana, vorrai dire!
i cattolici non sono cristiani!
il cristianesimo,CHE E' CRISTO, non è una religione!

Però mi piacerebbe sapere il tutto CHE DICI DI SAPERE!

E' INTERESSANTE, caro antonio!

Ciao,a proposito anto',calmati un po' che ti puo' venire un ictus,un infarto,non lo sai che arrabbiarsi per niente è molto pericoloso?

Capisc' a mme!

uomo vero, futura Commentatore certificato 13.12.08 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA IL NANOASFALTATO ,,E DAVVERO UN DEFICENTE..." ITALIANI DOVETE SPENDERE ....dice " MA FACCIA DI MERDA DI UN STRONZO MALCAGATO ......NON ABBIAMO UN € COSA CAZZO SPENDIAMO ??? SCEMOOOOOOOOOOOOOOOOO


A me risulta che i distributori del latte non saranno tolti, anzi saranno aumentati. L'unica variazione sta nel porre dei cartelli con la dicitura "IL LATTE VA BOLLITO " Se è così dov'è il problema? Ognuno fa poi quello che vuole. Non prendete queste righe come vangelo. A me l'hanno raccontata così e così la vendo. Buona giornata a tutti.

JONNY G. Commentatore certificato 13.12.08 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Per Desani.

La tua furia nei miei confronti è singolare. Non mi conosci e mi hai lanciato ogni sorta di epitteti.

Io sono per lo stato contrattuale o federale, non per la democrazia diretta. E' uno stato in cui i Cittadini possiedono la quota maggiore di sovranità e i politici rigano dritto perché sanno che i Cittadini possono intervenire ribaltando le loro decisioni o DESTITUENDOLI.

Ha ragione chi dice che questa forma di stato non potrà mai prendere piede da sola in territori infestati dalla criminalità organizzata. L'importante è che prenda piede dal basso in gran parte del paese, poi verrà attuata dall'alto anche in quei territori.

Dire che questa forma di stato che si ispira alle democrazie più avanzate del mondo è nazismo dimostra che da parte tua c'è animosità e anche una disperata fede nella casta italiana, a cui sei ideologicamente affiliato.

Desani: piano con le parole, perché c'è la procura della repubblica.

Giacomo C., Milano Commentatore certificato 13.12.08 09:56| 
 |
Rispondi al commento

------------- SOS SOS SOS --------------

... _ _ _ ... ... _ _ _ ... ... _ _ _ ...

Aiuto Sigh :-(((


Io non voglio vivere sotto la DITTATURA di un NANO psicopatico-mafioso e dei suoi servi solo perché la maggior parte dei miei compaesani sono IGNORANTI….


Aiuto Sigh :-(((


Antonio Guglielmo

Antony W. Commentatore certificato 13.12.08 09:54| 
 |
Rispondi al commento

E che cazzo, il problema non è bere o no il latte crudo.
AHOOOOOO Sveglia, dovete smettere di guardare "paperissima", "striscia la notizia" e altro.
LEGGETE UN LIBRO.

p.s. Al prossimo che parla di latte gli regalo un biberon.

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giornalista ti censuro? Allora sei da Seguire

Se la "censura" o qualche direttore (Mieli) allontano dei giornalisti la prima cosa che faccio è quella di seguirli sui propri blog o siti (effetto contrario)

Giornalisti epurati aggiunti nei miei preferiti:

1- Oliviero Beha
2 - Paolo Barnard
3 - Massimo Fini
4 - Carlo Vulpio
5 - Il Prossimo

Quest'ultimo fatto fuori da Mieli perche' seguiva
il caso De Magistris.

Basta andare su Google e trovarli.

Bye

"Se cercate un colpevole non c'e' che da guardasi allo specchio) VxVendetta


Marco Arco Rossi, Teramo Commentatore certificato 13.12.08 09:51| 
 |
Rispondi al commento

http://www.quinews.it/2008/12/12/panorama-saladino-e-quei-favori-a-di-pietro/

Cheng Shih Commentatore certificato 13.12.08 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho firmato affinchè la distribuzione del latte crudo alla spina non venga impedito.
Ma il fatto che il latte appena munto vada bollito prima di consumarlo è cosa di buon senso a prescindere che sia garantita la salubrità del prodotto.
Quello che non capisco è proprio così importante poter bere latte crudo? Se lo bollisci e poi lo metti in frigo berrai latte bello fresco comunque.
La cosa mi sembra parecchio pretestuosa.

Without Name () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

------------- SOS SOS SOS --------------


Aiuto Sigh :-(((


Io non voglio vivere sotto la DITTATURA di un NANO psicopatico-mafioso e dei suoi servi solo perché la maggior parte dei miei compaesani sono ignoranti….


Aiuto Sigh :-(((


Antonio Guglielmo

Antony W. Commentatore certificato 13.12.08 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno a tutti. Questa storia del latte mi piace tantissimo. Per prima cosa mi ricorda la mia gioventu . Nato e cresciuto in un paese la cui economia era prevalentemente basata sull'agricoltura ha fatto si che ancora oggi rimpiango quel tipo di vita. La latteria era un luogo di aggregazione sociale . Alla sera decine e decine di persone( anche al mattino ) portavano il latte alla latteria sociale. Per noi ragazzi era un luogo di incontro fisso specialmente in estate . Vorrei rammentare quella canzone di Gianni Morandi che dice ... fatti mandare dalla mamma a prendere il latte .... era un'epoca in cui il latte agevolava gli incontri tra le persone. Io per anni sono stato mandato dalla mamma a prendere il latte e ubbidivo con solerzia perche era il meet up di 30 40 ragazzi giovani che si trovavano sulla piazza della latteria. Comunque dopo aver acquistato il latte era prassi normale farlo bollire sopratutto perche a quel tempo (30 anni fa ) le condizioni igieniche delle stalle non erano brillanti. Questa è storia adesso ma la sostanza non cambia. Poter comprare il latte in una filiera cosi corta è senz'altro un diritto del cliente. Chi deve controllare controlli e pubblichi i risultati . Chi deve produrre produca con serieta e qualità . Gli abusi ci saranno sempre perche fa parte del gioco. Basta cacciarli nel momento in cui vengono scoperti . I produttori di latte devono evolvere la loro offerta e passare oltre il semplice commercio MUNTO E CONSUMATO . Rimanendo fermi al concetto di filiera corta e km 0 del prodotto, i produttori possono aggregarsi per proporre un pack del latte piumoderno a tutela del cliente. I tedeschi ci vendono il latte microfiltrato ( che non so se in Italia è ancora possibile produrre ) dura 6 -9 giorni (Parmalat e Granarolo si sono fatte una guerra legale per questo) . Usare Bottiglie di vetro riutilizzabile , consegna door to door , ( vedi film anni 50 americani )sono alcuni spunti per evolvere l'offerta . Buon latte a tutti .

renzo zucchiatti 13.12.08 09:43| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE::::::
PERCHé NON CI E TI INFORMI SU COSA STà SUCCEDENDO IN GRECIA?
NON TI SEMBRA GRAVE? VOUI CREDERE CHE SACCHEGGIANO I SUPERMERCATI PER LA MORTE DI UN 15ENNE?
BEPPE.... SVEGLIA, NON VORREI CHE I PROSSIMI SIAMO NOI....

LAUD ATO 13.12.08 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ultim'ora!

13 dic. (infoMandi/semiCultura)

scoperto il vero motivo del maestro unico!

tutti gli altri sono a casa del figlio del Bossi!

chissà che con tanti insegnanti non riesca a imparare qualche cosa!

dal nostro inviato Emilio Fiducioso

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 09:32| 
 |
Rispondi al commento

I RESORT PIU' LUSSUOSI AL MONDO!!!

Suite dai 310 ai 45.000 euro a notte!!!!!

Strutture dove il turista viene trattato come un vero e proprio maharajah, con servitù al seguito, isole private e chef di fama mondiale a sua completa disposizione!!!!!
Stanze e suite di lusso, che vanno dai 310 ai 45.000 euro a notte!!!!!

VIRGILIOOOOOOOOOO!!!!!

In tempi di SOCIAL CARD BONUS FAMILIARI RECESSIONE CRISI MONDIALE ci vieni a sfottere con simili notizie????

UN DOVEROSISSIMO VAFFANCULO!!!!!

GERONIMO . Commentatore certificato 13.12.08 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate. Vorrei fare qualche piccola osservazione. Procurarsi il latte da un distributore automatico mi sembra una cosa innovativa che avrà sicuramente i suoi vantaggi, però, avvolte mi sembra che qui la gente voglia la botte piena e la moglie ubriaca. Ricordiamoci che dietro i grandi gruppi non ci sono solo interessi politici e scambi di favori, ma bensì, migliaia di posti di lavoro. Se rimpiazzassimo le grandi industrie che vendono latte con i distributori, che fine farebbero i migliaia di lavoratori che ne fanno parte? In quel caso la filiera partirebbe dal contadino e finirebbe direttamente al distributore. Inoltre, chiedo: il latte crudo, passerebbe attraverso dei processi di controllo prima di essere distribuito? Sarebbe sicuro come quello già trattato? Basterebbe una bollitura per berlo? Oggi non viviamo più ai tempi nei quali durante i lavori nei campi, si poteva bere anche l'acqua del ruscello senza problemi.

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sapete che noi umani siamo gli unici mammiferi al mondo che continuano a bere il latte dopo lo svezzamento? E se gli altri mammiferi smettono un motivo ci sarà, non credete? Infatti il latte dopo lo svezzamento non fa poi così bene e questo è assodato, e non fa bene nemmeno ai vitellini che vengono letteralmente strappati alla madre appena nati in modo che il latte venga dato a noi con enorme sofferenza per questi animali...così quando vengono poi macellati si mangia lo stress ed il dolore che hanno subito durante la loro triste esistenza! Pensateci quando acquisterete "fettine di vitello"...
Se poi vogliamo spendere due parole sulle tasse che paghiamo per finanziare gli allevamenti e la macellazione, produrre carne e latte costa moltissimo, senza tutti i contributi a fondo perduto (nostri soldi ovviamente) che vengono elargiti agli allevatori la carne avrebbe prezzi astronomici. Se le enormi quantità di cereali adibiti all'ingrasso degli animali da allevamento fossero destinati al terzo mondo la fame in quei luoghi non esisterebbe più! Siamo quello che mangiamo, le peggiori malattie derivano soprattutto dalla nostra alimentazione. Non siamo carnivori,io sono vegetariana da 20 anni, sto benissimo e vi invito a pensare a ciò che vi ho detto, siete tutte persone intelligenti per capire e soprattutto provare, vi accorgerete poco dopo che non sentirete più la necessità di bere latte e mangiare carne.
Buona giornata a tutti.

elena d., viguzzolo Commentatore certificato 13.12.08 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un sostenitore di Beppe Grillo da anni e ho visto lo spettacolo a Roma. L'unica perplessità è relativa alla blowwashball che sembrerebbe essere un imbroglio. E' vero ciò che dice rai 3 che non vi è alcuna differenza tra il lavaggio con la sola acqua e quello con la palla svizzera? Grazie per la risposta. Piero

piero rogo 13.12.08 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Gli Italiani,un gregge senza memoria e allo sbando
Ieri,12 dicembre,era il 39 anniversario della strage di Piazza Fontana,la prima stra ge di Stato che-con la sua lunga scia di sangue,di lutti di vittime innocenti,segnò appunto l’inzio di quella strategia della tensione,organizzata dall’ambasciata Usa a Roma,programmata dalla Cia ed eseguita dai servizi segreti italiani e dai”capitali sti”nostrani per imporre una svolta autoritaria in Italia;svolta che si realizzò con l’assassinio di Aldo Moro-anch’esso programmato sin nei minimi particolari dalle stesse forze criminali ed eseguito da sedicenti”Brigate Rosse”-e l’avvento nel no stro Paese di quella banda di malavitosi e mafiosi che attualmente imperano sull’I talia.L’attuale capo di tali facinorosi delinquenti non a caso-in un mixtum di ciminal fascistirazzistileghisti-proviene dalla P2 e dall’occulta regia che ha spadroneggia to in Italia dal giorno dell’occupazione-manu militari-del nostro Paese,da parte del le truppe Usa.
Ieri-ad eccezione di un sottotitolo apparso sul telegiornale de La 7delle ore 19,55 e senza alcun commento-nessuno si è ricordato dei milioni di morti innocenti provo cati dall’attuale sanguinario regime capitalistico che iniziarono proprio il 12 dicem bre 1969 ad attuare il loro piano di”Rinascita”della P2,con la complicità di Gladio e di tutto il marciume sotterraneo che dopo la morte di Moro è venuto all’assalto del la nostra Costituzione,nata dalla Resistenza.
Un popolo senza memoria è un povero gregge allo sbando ammaliato e alla mercè di lupi criminali costituiti da tali facinorosi criminali e cialtroni-autonominatisi di centrodestra e centro sinistra-ma sostan zialmente delinquenti e cialtroni!
Spetterà a noi comunisti,ai democratici consequenziali,agli uomini di buona volon tà e amici dell’uomo commemomorarli eriprendere in mano la bandiera della demo crazia e del socialismo per vendicare anche i milioni di morti innocenti voluti e perseguiti dal becero”capitalismo”nostrano.
Spetter

edoardo ravelli 13.12.08 09:21| 
 |
Rispondi al commento

...un caro saluto agli amici di SOVRANITA' POPOLARE, che credono a qualcosa che non sia LA CASTA.
Anche se sono un po' piu' disillusa, rispetto chi la pensa in maniera diversa e forse li ammiro anche.
(-:

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 09:19| 
 |
Rispondi al commento

@@ AnSia NewSSSS.Anche "LUI fu "maestro unico" @@

La Gelmini ed il governo hanno cambiato idea sul "maestro unico" ma non l'ammettono.Non l'ammetteranno MAI.
##
Perché,si comporta così?
Per rispondere a questa domanda abbiamo incaricato un "ns collaboratore di svolgere opportune indagini.
##

Dall'indagine svolta da "Folco Altumaior" abbiamo appreso che,nei primi anni del '900,anche Benito Amilcare Andrea Mussolini (In arte Duce scoppiato) fece "il maestro unico".
Lo fece in un paesino con poco più di cento abitanti:Pieve Saliceto,frazione di Gualtieri-RE-

Folco,nella sua indagine,ha anche scoperto che il "puro Benito",per svolgere tale mansione,ebbe bisogno della "raccomadazione" del rude padre,"socialista vero".
Il padre di Benito Amilcare Andrea,approfittando del fatto che Gualtieri era uno dei pochi paesi italiani "guidato" da una giunta socialista,"tanto fece" che riuscì farlo nominare "supplente unico" e toglierselo,per un po' di tempo,dai coglioni.
###
Ora sappiamo il perché la ministro Gelmini continua a "mentire ben sapendo di mentire".

La ministro non vuole dare questo dispiacere al presidente della Camera -da letto- Fini,anch'egli diplomato "maestro unico" e non "trino" come vorrebbe farci credere.
Cam.(L'inviato,ancora "precario qui pro quo" perché:neppure MenteScemolo lo raccomanda)

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 13.12.08 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sentite un pò, ho abbastanza anni per ricordare quando il latte appena munto veniva consegnato porta a porta, dal lattaio del quartiere. Mi ricordo, come fosse ieri, che mia madre, come la sua, il latte lo faceva bollire, per uccidere "i germi" che potevano causare disturbi intestinali. E' vero che le condizioni igeniche delle vacche e delle stalle in cui vivevano erano a livelli infimi, ed "i germi" molto probabilmente,provenivano anche dalle poco igeniche mani del "mungitore". Non hanno detto di non comprarlo, solo di pastorizzarlo. Che dopo il consumatore italiano si faccia "prendere dallo scagoto" per ogni notizia che appare sui media...è un problema di ignoranza sua.

cosetta sartori, padova Commentatore certificato 13.12.08 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Ditributori di latte alla spina non ne abbiamo, ahime'!.
Ma...
W IL SOLEEEEEEEEEEEE.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Italia: Telecom annuncia il taglio di altri quattromila posti di lavoro.
pubblicato il 3 Dicembre 2008 in Messico
[La Jornada]

Telecom Italia ha annunciato il taglio di altri quattromila posti di lavoro, in aggiunta ai cinquemila già annunciati entro l’arrivo del 2010, oltre alla chiusura di attività non strategiche per un ammontare di tre miliardi di euro (4.5 miliardi di dollari). ...

http://italiadallestero.info/archives/2357

buon natale, operai telecom.................

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 09:06| 
 |
Rispondi al commento

IL CAMMINO VERSO LA SCHIAVITU' ------------------
Che si tratti di vendere il latte direttamente e in piccolo attraverso i distribuitori. Che si tratti di vendere in piccolo prosciutto o verdura. Che si tratti di produrre in piccolo utensili, rubinetti, calzature, magliette ecc. IL PROBLEMA E' SOLO UNO: Bisogna eliminare il piccolo e creare grossi complessi dove la massa deve dipendere da POCHI, RICCHI E POTENTI. Si tratti di destra (con a capo i capitalisti padroni delle multinazionali) o di sinistra (con tutto nelle mani di potenti burocrati) il fine è lo stesso: ELIMINARE IL PICCOLO E CREARE GROSSI COMPLESSI CON LAVORATORI/SCHIAVI IN CERCA DI LAVORO E SALARIO.
E' per questo che tutti sono concordi nell'eliminare il lavoro autonomo; l'unica possibilità di mobilità sociale !!!!!!

gente produttiva Commentatore certificato 13.12.08 09:05| 
 |
Rispondi al commento

sole, sole, soleeeeeeeeeee.
Buon giorno blogghissimo blog di blogghisti.
D:

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piccolo spazio sfogo:

Il "vostro"premier per il summit del G8 in Sardegna sta ripulendo tutto,sfruttando tra l'altro le energie pulite(eolico e sole) però nel frattempo sigla l'accordo sul clima dove è prevvisto l'inizio delle opere(azz!!)sul nucleare.
Storcendo o no il naso, il marito della bruni e la merkel,accettano.

Mi domando: che bisogno c'è di tanta sceneggiata?

Il nucleare è tra l'altro prevvisto nel Trattato di Lisbona(lo so che rompo le palle con questo trattato).

Siamo veramente ad un punto di non ritorno.

Una crisi economica si può superare,la distruzione e l'inquinamento di questa nostra Terra no.(oggi ottimismo a volontà)

E poi si meravigliano delle inondazioni,dello scioglimento dei ghiacciai,dell'effetto serra o del troppo caldo.....

Però è fondamentale sapere se il latte va bollito o bevuto crudo.....

Come non detto.E' che tra le notizie lette e la costruzione di fronte a casa mia di un parcheggio e vedere gli alberi abbattuti.....sento una grande impotenza..(parcheggio e sopra collina dove pascolano le mucche....)

Fanculo ai potenti di questo mondo.Che i bunker vi esplodano!!

Cheng Shih Commentatore certificato 13.12.08 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma secondo Voi, può un palazzinaro arricchito, burino e donnaiolo, mettersi a competere con: De Nicola (Presidente della Repubblica e liberale), De Gasperi (Presidente del Consiglio e cattolico), Terracini (Presidente della Costituente e marxista). Ossia tutte quelle forze politiche che il fascismo aveva escluso per vent'anni dalla vita pubblica e che, seppur molto diverse fra loro, si riconoscevano in un comune progetto democratico: nella Costituzione si ritrova l'Italia liberata, repubblicana e anti-fascista. Si può dire che lo spirito della Costituzione è stato, per unità e condivisione, uno dei miracoli della storia italiana. Anche per questo, a tutt'oggi, la Costituzione italiana del '48 viene considerata una delle più moderne ed avanzate del mondo.

Al tavolo della costituente lavorarono, per 18 mesi, 556 parlamentari e giuristi democraticamente eletti e rappresentanti di tutte le culture.

Per non parlare della riforma della giustizia. Parliamo di storia, parliamo dei grandi che hanno fatto storia e non di un palazzinaro con tre televisioni che fanno programmi per deficienti.
Mandiamoli a casa, TUTTI.
Ciao e buona domenica.

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 08:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

USA: BUSH RIFIUTANO DI OSPITARE GLI OBAMA DAL 5 GENNAIO

PRESIDENTE ELETTO AVEVA CHIESTO DI STARE IN BLAIR HOUSE PER PERMETTERE ALLE FIGLIE DI INIZIARE SCUOLA

Washington, 13 dic. (Adnkronos) - Con una certa scortesia i Bush non hanno accolto la richiesta degli Obama di essere ospitati nella Blair House, la residenza ufficiale degli ospiti della Casa Bianca, dal prossimo 5 gennaio. Una richiesta giustificata dal desiderio di far iniziare la nuova scuola alle figlie subito dopo le vacanze di Natale, senza aspettare fino a dopo il 20 gennaio, data dell'insediamento ufficiale di Barack Obama alla presidenza. E della nuova 'first family' alla Casa Bianca.


CHI E' QUEL PIRLA CHE AVEVA DETTO CHE LA STORIA RICORDERA' BUSH COME UN ODEI PIU' GRANDI PRESIDENTI AMERICANI?

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 08:42| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milano, 12 dic. (Adnkronos/Ign) -
Marina Berlusconi e Maurizio Vanadia(nella foto), dopo sette anni di convivenza, diranno domani ad Arcore, di fronte ad una cinquantina di ospiti, il fatidico 'si'.

Nel giorno di Santa Lucia la coppia, accompagnata dai figli Gabriele e Silvio, di 6 e 4 anni, si sposerà alle 11 e mezza, nella cappella seicentesca annessa a Villa San Martino, un tempo monastero benedettino. Nessuna bomboniera, per volontà degli sposi e neppure regali nuziali, ma solo donazioni a un'associazione no profit.

GERONIMO . Commentatore certificato 13.12.08 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli agricoltori sono da sempre una grande forza in ordine sparso . Il prezzo dei loro prodotti
Incide nei costi di ognuno in modo sempre notevole , specialmente su chi ha redditi bassi ,
e il costo è in gran parte rappresentato dall’intermediazione “parassitaria” , che non da valore
aggiunto ma solo costi aggiunti . Il problema di togliere di mezzo questa parte del problema è il problema di sempre . Sul latte c’è questo tentativo , ma che siano le multinazionali dell’alimentazione ad averne paura e che queste si muovano per ostacolarne la diffusione , mi sembra una considerazione ridicola . Il prezzo del latte alla stalla è quello che è per una questione di competizione , gli agricoltori farebbero bene a consorziarsi , ma i consorzi abbiamo visto che servono spesso a creare presidenze e direzioni generali , a cui importa mantenere se stesse , più che “altro” . Purtroppo nella mentalità prevalente si verifica sul campo il fatto che quando questi agricoltori pendono coraggio , e provano a vendere direttamente i propri prodotti , cercano di allineare all’alto i loro prezzi , per cercare di guadagnare di più , giustamente , ma rendendo in
pratica inefficace questa forma di marketing , che funzionerebbe molto meglio se investissero nella
prospettiva di creare motivazioni di interesse nella gente che compera e se ne trovasse interesse
comprerebbe molto di più? Lo vogliamo dire che il latte alla spina non è così conveniente rispetto alle offerte dei supermercati e che non ci sono le file ad acquistarlo ? La gente non è stupida , piantiamola di fare propaganda fide . Il sistema di deve aprire e consentire le vendite dirette e soprattutto consentirne una organizzazione “aiutata” , ma , do ut des……

Mario Co. 13.12.08 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 12 dic. (Adnkronos/Ign)
Il Tevere fa paura. Roma trattiene il fiato per la piena. Case evacuate


E SE AVESSERO RAGIONE I LEGHISTI?
ROMA LADRONA?

cazzo...... sembra che piova solo lì!
cazzo...... ci rubano anche tutta l'acqua!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fossati,Il Paese dei Testimoni

Cronaca rosa, cronaca politica, cronaca giudiziaria
Cantico digitale della verità
Charlie chande, gossip, stai attento
A chi non da nell’occhio, all’ombra
A chi si siede al ristorante proprio accanto
Alla parola di troppo, al testimone universale
Alla calunnia corale
Ricatto, ritratto, potrei testimoniare
Ma non voglio giurare
Sono senza memoria, sono senza vergogna,
Sono senza pudore, sono senza perdono
Sono senza memoria, sono senza vergogna,
Sono senza rigore, sono senza...
Se è il romanzo dei veleni sarà letteratura
Ma se è il nostro futuro, allora è spazzatura
Testimonianza spettacolari, tv che assolve e condanna
Dispensa il perdono come dovrebbe fare Dio
Il solo testimone prudente che sul video non appare mai
Allora siamo in un poliziesco, sarà letteratura
Ma se è questo che ci aspetta, è tutta spazzatura
L’ho visto, l’ho visto, colpevole, colpevole
La faccia del colpevole ce l’ha
L’ho visto, l’ho sentito, l’avevo intuito
Che non era a posto quello là
E l’ho seguito passo passo, fotografato
Poi lei vedeva un tale, ma questa è un’altra storia
Non divaghiamo un ricordo è un ricordo
Un’ombra che si muove
Io ricordo e non ricordo, ma ho fatto delle foto
Così ho le prove
Con precisione non so dir se c’ero davvero
O c’era prima la tv
Ma ho filmato, ascoltato, copiato
Incollato, discusso e divulgato
Sono testimone vedo e non ricordo mai
Però ricatto, ritratto, potrei testimoniare
Ma non voglio rischiare
Sono senza memoria, sono senza vergogna
Sono senza pudore, sono senza
Sono senza perdono, sono senza memoria
Sono senza rigore, sono senza
Se il romanzo dei veleni sarà letteratura
Ma se questo è il futuro allora è spazzatura
......

Cheng Shih Commentatore certificato 13.12.08 08:26| 
 |
Rispondi al commento


spregevole, vile: essere abietto.è quello che berlusconi dice essere Di Pietro,noi siamo comvinti che è un tipico caso di proiezione psicologica.
Di Pietro ci guadagna voti sugli insulti di Berlusconi che in quanto a morale è l'ultimo degli italiani a poter insegnare qualche cosa .
Berlusconi è veramente e per natura maligna un essere spregevole e vile, abietto, falso, dedito agli imbrogli, alla corruzione, al vil denaro, alpotere, alla prostituzione.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 13.12.08 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Per i poveracci tolleranza zero

Per "Lorsignori" il Lodo Alfano


E SE ROVESCIASSIMO queste regole :
per le quattro cariche dello stato tolleranza zero,

A NOI POVERACCI L'IMPUNITA' DI USARE I FORCONI DAVANTI AL PALAZZO DI LORSIGNORI

MARTINO LUTERO Commentatore certificato 13.12.08 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OGGI VI FREGO TUTTI!

LO FACCIO PER PRIMO!
NELLA SPERANZA CHE ARRIVI!!!!!


BUONGIORNO, GIRASOLE...............

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANNUNCIO


D l ì n d l ò n !

"attenzione attenzione - ultima chiamata per residuati dell'Udeur - imbarco Idv sta per chiudere - affrettarsi !!!"

D l ì n d l ò n !

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ AnSia NewSSSS,finalmente! @@

Finalmente un giornalista "vero" condivide le nostre idee sulle disordinate "forze dell'ordine".
###############

Alleanza criminale (di Giorgio Bocca-L'Espresso-)

Una strada di Napoli ricoperta di rifiuti.
La struttura della società mafiosa è un mistero solo per chi,essendone complice,si rifiuta di vederla.Prendiamo il caso dei rifiuti industriali.
L'industria che li produce non sa come smaltirli a basso costo,è inevitabile che chieda o accetti la collaborazione delle mafie.Sappiamo cosa è accaduto a Napoli e nella Campania:i terreni agricoli e il sottosuolo urbano sono stati riempiti di veleni.La complicità dello Stato è indispensabile:(( "amministrazioni pubbliche, polizia,carabinieri,guardia di finanza" )) devono partecipare.La prova? La prova sta nel fatto che l'operazione è avvenuta,che le burocrazie e le polizie statali l'hanno subita e anche in parte assecondata.((( Ci vuole pure la complicità dell'informazione,))) e infatti ogni giorno giornali,radio e televisioni raccontano d'interi apparati statali,ultimo quello del Molise, coinvolti nel ladrocinio,ogni volta fingendo che questa collaborazione sia casuale,e non sistematica. .........
###########
Grazie Giorgio.
Arriverderci,lo spero davvero,in quel di Bocca di Magra.
Cam(L'inviato che spesso raggiunge Bocca e dintorni con la sua moto).
P.s.
Il latte.
Della quattro mosse da fare per "ritirare il latte" la prima operazione che indicano é:Inserire una moneta,la seconda,solo la seconda,
"Aprire lo sportello".

Comunque...."Grillo hai ragione al 169%".
Cam.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 13.12.08 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non amo la gente perfetta, quelli che non sono mai caduti o che non hanno mai inciampato. A loro non si è svelata la bellezza della vita

Boris Pasternak

Buon giorno,blog!!!!!!!!!

Cheng Shih Commentatore certificato 13.12.08 08:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Abruzzo è una regione "MEDIA" dove circa 1.214.961 italani "MEDI", di cui 591.386 uomini e 623.575 donne, domani avranno la possibilità e la "RESPONSABILITA'" di dire la loro con il "VOTO".
Se dopodomani la "MAGGIORANZA" degli italiani "MEDI" abruzzesi avrà dato fiducia al candidato del PDL significherà forse che l'italiano "MEDIO" abruzzese è un "CRETINO" che rientra nella "MEDIA" italiana?
Se viceversa la "MAGGIORANZA" degli italiani "MEDI" abruzzesi avrà dato fiducia al candidato dell'IDV significherà che l'italiano "MEDIO" abruzzese è più "INTELLIGENTE" della "MEDIA" italiana?
Oppure, in entrambi i casi, significherà semplicemente che, come al solito, l'elettore "MEDIO" (e non solo in Italia) vota solo per chi ha più visibilità, ossia per chi ha i "SOLDI" per permettersi di fare una campagna elettorale "ECONOMICAMENTE" più "PRE-POTENTE" degli altri?...


ASTRONOMIA: LUNA PIENA DI QUESTA NOTTE MAI COSI' VICINA ALLA TERRA IN 15 ANNI

si riuscisse a vederla, ma piove sempre, governo nano!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO DI NAVIGATORI

TEMPO E UMORE BRUTTO, TANTO PER CAMBIARE!

CIO' NONOSTANTE UN SALUTO ALLA TRUPPA E ALLE CANAGLIE!!!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 08:07| 
 |
Rispondi al commento

LA STREGA DI MALIANO

ASFALTO,BITUME E CAUCCIU'

sparisci nano e
non tornar piu'

MARTINO LUTERO Commentatore certificato 13.12.08 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Silvio,
è inutile che
per far contenti i fratelli massoni
metti ai vertici del partito
uno che si chiama La Loggia.
Sarebbe bello sapere allora
chi ti ha suggerito la presenza di Bocchino.

In ogni caso stà in campana, 'a puffo, che la P3 sta incazzata nera.
Tanto appena prendi la stessa strada di Bettino
ci pensano loro a tumularti ad Hammamet...

E comunque
tranquilli.
Dopo averci ripensato sulla scuola, salterà tutto anche sulla Giustizia.
Troppi riflettori accesi, meglio spegnere tutto.
Buio.

Si vedono luci in fondo al tunnel.
Peccato siano luci di retromarcia.

Buongiorno blog :)


Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 07:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL SUPERDESPOTANANOMALEDETTO!!!

"Un voto per l'Italia dei valori ed il signor Di Pietro sarebbe un vero e proprio atto di ABBIEZIONE VILTA' BASSEZZA MORALE!!!!!!".

Di Pietrooooooooooo!!!!!!
ma che cazzo ci fai ancora li dentro?????
Ti devo mandare affanculo pure io?????

(Porca puttana!!! Devo andare un'altra volta in farmacia!!!! Ho finito le pasticche "ANTIVOMITO!!!!)

Una buonissima giornata!!

GERONIMO . Commentatore certificato 13.12.08 07:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Buongiorno Blog

si può offrire un caffè ?
Latte alla spina incluso e
cioccolato fondente a volontà !
:)

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 06:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


http://www.opednews.com/articles/Current-Comedy-12-08-08--by-mikel-weisser-081210-644.html


We’ll start with reminding you of something that you already knew: no one gets into the club unless they are already a member. Oh sure, Obama and McCain competed to see who was the farthest outsider and the most maverick; but most mavericks are out on the range, not in the Hart Senate Office Building. They don’t call the Senate the “Millionaires’ Club” for nothing.

Oh yeah, Obama’s been in there with “the haves and the have mores,” those adorable folks Bush calls his base. We’re talking Bilderbergs, baby. Obama’s been hanging out with them since he got hot, just like Hillary, Robert Gates, Bill Richardson, Larry Summers, Timothy Geithner, and Tom Daschle. You throw in cabinet member memberships in the Council on Foreign Relations and other NWO-type group and you’ve got most of Obama’s people coming from the crowd that produced Bush’s people. I am sure we’re all agreed that those guys are indeed the authorities on how to run a government … straight into the ground.

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.12.08 06:42| 
 |
Rispondi al commento

In Italia le cooperative sono diventate transgeniche cioè mutanti e immonde perchè non ottemperano più allo scopo primario per cui sono nate.

Sono nate per eliminare i padroni qualora i laboratori fossero stati in grado di organizzarsi autonomamente nel loro lavoro.

Senza padrone ogni singolo socio-operaio avrebbe potuto godere di una parte equamente distribuita tra tutti i soci-operai del compenso destinato al padrone.

Di fatto ora ci sono dei soci-padroni più padroni degli altri e addirittura dei dipendenti non soci.

La sinistra vedendo la cooperativa molto di buon occhio favorì gli aiuti di Stato per le cooperative e percio ora ci sono dei veri e propri padroni "mascherati" da soci che sfruttano gli operai espropriati del diritto di socio e il risultato finale sono delle vere e proprie spa con piu diritti e meno doveri delle spa e con dei padroni (soci dirigenti) che sfruttano gli operai (soci-dipendenti e a volte dipendenti non soci) e dei consumatori ( clienti finti soci ) che credono di possedere qualcosa che in realtà è in mano a un piccolo gruppo ristretto di soci ( soci capi padroni )

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 13.12.08 06:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://cdl.library.cornell.edu/cgi-bin/moa/pageviewer?frames=1&coll=moa&view=50&root=%2Fmoa%2Fharp%2Fharp0083%2F&tif=00605.TIF


CHINESE SECRETS SOCIETY

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.12.08 06:33| 
 |
Rispondi al commento

http://www.bloomberg.com/apps/news?pid=20601109&sid=apx7XNLnZZlc&refer=home

La Federal Reserve si rifiuta di dire a Bloomberg dove sono andati in mano a chi 2 due Trilioni di dollari di Tax payers money.

La Massoneria si rifiuta e ringrazia per la collaborazone.

Il miele qui e' raddoppiato dopo la moria di api.

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.12.08 06:24| 
 |
Rispondi al commento

continua
non resta che resistere, ma fino a quando?
Tra pseudo biologico, finto solidale e miele argentino a 3 euro al chilo, ai produttori italiani resta quel che resta.
Questo del miele alla spina andrebbe fatto conoscere a tutti.
Un risparmio energetico ed ambientale non male.
Molto apprezzato dai consumatori.
Cari saluti Marco Ballestra www.mielepolline.it

marco ballestra, VENTIMIGLIA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 06:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Mi chiamo a Marco Ballestra e sono un'apicoltore di Ventimiglia. Il 25 aprile sono stato il referente del VDay.
Con la mia associazione Alzalatesta siamo stati i promotori della contestazione a Gelli di Sanremo di martedi' scorso (sono quello nel filmato col piumino arrancione).
Come apicoltore professionista, mi sono sempre posto il problema dello spreco degli imballi, nello specifico dei vasi di vetro del mio miele.
Da dieci anni, nel mio punto di vendita diretta dove vendo la quasi totalità della produzione, ho iniziato la vendita alla spina del miele.
I clienti portano i vasi puliti, noi li riempiamo , li etichetiamo con il sigillo, il lotto e la scadenza.
Inutile dirti che ciclicamente vengono a sollevarvi delle contestazioni a riguardo.
Io resisto, ed ogni tanto pago delle multe per degli appigli formali a cui i controllori si attaccano.
Nella Coop di Ventimiglia, dove peraltro mia moglie è socia, vendono il miele di un apicoltore arrecante la dicitura "miele prodotto utilizzando tecniche naturali" frase che non vuol dire nulla.
Che è proibita dalla legge, e che inganna la buona fede del cliente.
Sono quattro anni che ho formalmente segnalato il fatto ai funzionari che con mè sono molto attenti.
Non è successo nulla.
Questo miele venduto alla Coop, viene venduto per miele di Tiglio ligure.
Il miele di tiglio, in Liguria, si produce nei viali alberati di alcune cittadine, e non è il massimo della naturalità.
Contrariamente alla naturale evoluzione del "prodotto tiglio" che nei mesi successivi alla produzione cristallizza, diventando duro come una pietra, questo resta perfettamente liquido per anni.
Conservo vasi e scontrini, ed il prodotto si presenta sempre perfettamente liquido.
Questa è concorrenza sleale.
Il mio amico, maresciallo dei carabinieri mi ha detto che se mi metto contro la Coop, ho finito di vivere.
Ma la Coop sono io! Chi mi puo' dare di piu'!!
Non resta che resistere, ma fino a

marco ballestra, VENTIMIGLIA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 06:13| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

http://www.conspiracyarchive.com/

sveglia che e' l'alba ..caffe'?

Il buongiorno si vede dal mattino.

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.12.08 06:09| 
 |
Rispondi al commento

POTREI PARARTI DELLA CITTA DI WASHINGTON CHE E STATA COSTRUITA SECONDO REGOLE DETTATE DAGLI ARCHITETTI MASSONICI ED HA CARATTERISTICHE ESOTERICHE DI CHI E PERCHE HA UCCISO J.F. KENNEDY E DI MOLTO ALTRO ANCORA, MA QUI ORA SI PARLA DI ALTRI C...I

antonio b. Commentatore certificato 13.12.08 05:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


http://www.conspiracyarchive.com/NWO/All_Seeing_Eye.htm

If you live in the United States of America, then from the time you become conscious of money, the Great Seal becomes a part of your psyche – whether you realize it or not. Moreover, since U.S. dollars are, in effect, standard international currency, this Great Seal infiltrates the minds of men the world over – both free and bond.

The centerpiece of this mandala is the All-Seeing Eye – an important symbol within freemasonry and rosicrucian traditions for hundreds of years. So it is not surprising to find pride among occultists who understand the significance of this emblem: “Our beautiful seal is an expression of Freemasonry, an expression of occult ideas.” (Wyckoff, H. S. The Great American Seal. The Mystic Light, the Rosicrucian Magazine, p.56) 1

The first attempts at including the All-Seeing Eye on the seal were not successful. The first die of the Great Seal was cut from brass in 1782. In 1825, 1841, 1877, 1885, and 1902, new dies were cut, but each time the reverse went uncut and unused . . . the Illuminati's plan for the New World Order had not been advanced far enough, yet, to be announced.

The New World Order is an expression that has been used by illuminized Freemasonry since the days of Weishaupt to signify the coming world government. “It is necessary to establish a universal regime over the whole world”, Weishaupt had said. (Writings of the Illuminati, 1780)

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.12.08 05:41| 
 |
Rispondi al commento

SULLA MASSONERIA NE SO ALMENO QUANTO TE MA ORA CHE CAVOLO CENTRA?

antonio b. Commentatore certificato 13.12.08 05:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mazzini e Albert Pike

«Durante la Guerra di Secessione, Pike fu brigadiere generale delle truppe sudiste e comandava un esercito costituito da indiani di ben otto tribù. Al suo comando, queste truppe commisero massacri d’una crudeltà e ferocia tale che l’Inghilterra minacciò persino di intervenire “per ragioni umanitarie”. Il Presidente sudista Jefferson Davis, allora, fu costretto a prendere provvedimenti contro Albert Pike intimandogli di disperdere l’esercito indiano. Dopo la guerra, per i suoi crimini efferati, Pike fu giudicato colpevole di tradimento da una Corte Marziale e imprigionato. Il presidente americano Andrew Johnson, massone subordinato di Albert Pike, però, il 22 aprile 1866, lo graziò, mentre la stampa americana mantenne, per ben nove mesi, un silenzio totale su questa notizia»1.

«Il generale Albert Pike passò sotto l’influenza di Mazzini dopo essere stato contrariato dal presidente sudista Jefferson Davies che disperse le sue truppe indiane, per le atrocità commesse sotto il pretesto di legittime azioni belliche. Pike accettò l’idea di un Govero Mondiale e, alla fine, divenne il capo del Clero Luciferiano. Tra il 1859 e il 1871, Pike elaborò i dettagli di un piano militare, che prevedeva tre guerre mondiali, e tre grandi rivoluzioni che egli riteneva indispensabili per promuovere il “piano” degli Illuminati e portarlo a compimento, verso la fine del secolo ventesimo»2.

«L’assassinio di Abramo Lincoln fu perpetrato dall’estremista ebreo John Wilkes Booth (Botha), un massone del 33° grado, il 14 aprile 1865 in Washinglton D.C., solo cinque giorni dopo la fine della Guerra civile americana. (...). Izola Forrester, nipote di Booth, nel suo libro “This One Mad Act” (1937), scrisse che Booth apparteneva alla Loggia dei “Cavalieri del Circolo d’Oro” come pure al movimento rivoluzionario di Mazzini, “La Giovane America”. Izola Forrester rivelò, in dettaglio, che i massoni erano coinvolti nell’assassino del presidente.

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.12.08 05:31| 
 |
Rispondi al commento

Ecco come il Capo supremo della Massoneria Universale, Albert Pike, nella sua lettera del 15 agosto 1871, al suo vice e Capo degli Illuminati, Giuseppe Mazzini, illustrava lo scopo finale del loro piano, formulato in tre Guerre Mondiali: «Noi scateneremo i nichilisti e gli atei e provocheremo un cataclisma sociale formidabile che mostrerà chiaramente alle nazioni, in tutto il suo orrore, l’effetto dell’ateismo assoluto, origine della barbarie e della sovversione sanguinaria. Allora, ovunque, i cittadini, obbligati a difendersi contro una minoranza mondiale di rivoluzionari (...) riceveranno la vera luce attraverso la manifestazione universale della pura dottrina di Lucifero, rivelata finalmente alla vista del pubblico; manifestazione alla quale seguirà la distruzione della Cristianità e dell’ateismo, conquistati e schiacciati allo stesso tempo!».

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.12.08 05:27| 
 |
Rispondi al commento

Perche' quando si parla di massoneria fate finta di niente e parlate di latte?

Avete paura ? Vi mancano le palle o vi piace ancora ciucciare il latte dalla mamma?

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.12.08 05:11| 
 |
Rispondi al commento

cmq leggendo certi commenti qui mi lasciano sbigottiti!
citazione:
"QUELLA DEL LATTE CRUDO NON E UNA SOLUZIONE TOTALE PERCHE CI SONO MOLTE PERSONE CHE NON POSSONO USCIRE TUTTI I GIORNI X COMPRARE IL LATTE E PERSONE CHE LO USANO DOPO DIVERSO TEMPO, MAGARI X CUCINARE, X CUI GLI OCCORRE IL LATTE A LUNGA CONSERVAZIONE CHE NON POTRA MAI ESSERE ELIMINATO PERCHE COMODO, X CUI NON VEDO UN GRANDE FUTURO X QUESTO TIPO DI LATTE."

che significa bisogna spostarsi x andarlo a prendere?? e quando si va al supermercato cosa fai? ti teletrasporti? poi sta nella gente capire che il latte lunga conservazione è come bersi il niente! nn ha nessun principio energetico e cmq il latte crdudo t fa qualche gg ,poi nn ha molto mercato? vieni dove abito e potri vedere la fila delle persone davanti alla macchinetta a prendere il latte e con la solita bottigllia riutilizzabile

matteo r., riolo terme Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 04:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sn contento di questo articolo dopo che lo avevo appreso via web, perchè penso che sia una delle cose buone che si è ritornati a fare cioè l'utilizzo del latte crudo quello che si beveva una volta senza che si faccia concorrenza sleale da parte della politica x gli amici imprenditori

matteo r., riolo terme Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 04:43| 
 |
Rispondi al commento

QUELLA DEL LATTE CRUDO NON E UNA SOLUZIONE TOTALE PERCHE CI SONO MOLTE PERSONE CHE NON POSSONO USCIRE TUTTI I GIORNI X COMPRARE IL LATTE E PERSONE CHE LO USANO DOPO DIVERSO TEMPO, MAGARI X CUCINARE, X CUI GLI OCCORRE IL LATTE A LUNGA CONSERVAZIONE CHE NON POTRA MAI ESSERE ELIMINATO PERCHE COMODO, X CUI NON VEDO UN GRANDE FUTURO X QUESTO TIPO DI LATTE. POI MI CHIEDO: MA SE E CRUDO VUOL DIRE CHE BISOGNA SCALDARLO, ALTRIMENTI SI SAREBBE SEMPLICEMENTE CHIAMATO LATTE FRESCO NO?
INFINE MA CHE FAI? RIPORTI SUL BLOG LE COSE CHE DICI NEI TUOI SPETTACOLI ORA? E NON VOLERMENE MA L'ULTIMO MI HA DELUSO, HAI DETTO POCHISSIME COSE NUOVE, SEMPRE LE STESSE COSE, PARLI A SPETTATORI ANZIANI DI BLOG, YOUTUBE ECC. MA QUELLI A STENTO GUARDANO LE TV DEL NANO CHE VUOI CHE VADANO SU INTERNET CHE NON NE CAPISCONO NULLA E I PIU NON HANNO E PC NE INTERNET. PROPONI ARTICOLI INTROVABILI SENZA LA RETE E CHE X DI PIU OCCORRE LA CARTA DI CREDITO X COMPRARLI (ALTRA COSA CHE POCHISSIMI USANO IN RETE E MENO CHE MENO I VECCHI), CHI CHIAMA UN IDRAULICO X ISTALLARE X ES. QUELLA POMPA CHE SFRUTTA L'ACQUA PIOVANA? DI SICURO SE LO CHIAMANO IL TECNICO DICE CHE NON LA CONOSCE E NON LA INSTALLA E COSI X QUELLA PALLA X IL DETERSIVO VOGLIONO IL PROFUMO NON UN PULITO CHE SEMBRA VECCHIO DI ALTRI TEMPI E POI TU STESSO HAI DETTO CHE X LE MACCHIE PIU FORTI OCCORRE SEMPRE IL DETERSIVO E ALLORA? MI SEMBRAVA DI VEDERE I TUOI PRIMI SHOW CON LA MERCE ESPOSTA PER FARE LO SPETTACOLO E CHE PENA QUEI RAGAZZI CHE CERCANO DI OTTENERE COSE MINIME E QUASI SEMPRE INVANO (I MEET-UP), L'UNICA COSA VERA CHE HAI DETTO E STATA CHE CREDI NELLA REINCARNAZIONE E TI SEI LASCIATO TUTTO A TE STESSO, TIRCHIO COME SEI CI CREDO. X FAVORE BASTA PAROLE SU COSE FUTILI E SOPRATTUTTO AZIONE!!!
P.S.
LA BALLA PIU GROSSA CHE HAI DETTO E CHE CHI VISITA I SITI PORNO DOPO SI APRE UNA FINESTRA CON LE DONNE DELLA TUA ZONA X INCONTRI, CAZZATE SONO SOLO VIDEOHAT A PAGAMENTO NON ELIMINI LA PROSTIUZIONE VERA, NON CENTRA NULLA, CI FAI O CI SEI?

antonio b. Commentatore certificato 13.12.08 04:25| 
 |
Rispondi al commento


Questi siti riguardano la massoneria ..

http://www.chiesaviva.com/conoscere%20massoneria.htm

http://en.wikipedia.org/wiki/Albert_Pike

guardate in Italiano Albert Pike a me non appare eppure sembra sia stato reclutato da Giuseppe Mazzini nel 1800..

http://thebigagenda.com
Guardate l'ultimo pezzo di http://halturnershow.blogspot.com/

e guardate quanti siti legati all'IP number della Federal Reserve ... della serie quando uno ha le palle grosse gli fumano .. 50 stelline vado nei blog dove c'e' la vera informazione l'informazione della casta va si presa in considerazione ma con "le pinze" ..

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.12.08 04:18| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Bruno

Avevo scritto "leggere con attenzione o passare oltre".
Avresti dovuto passare oltre, così confermi e dai forza a quello che ho testè affermato. Grazie,ciao

MARLOW


frank marlow () Commentatore certificato 13.12.08 04:02| 
 |
Rispondi al commento


Katya se guardi i bigletti da un dollaro la piramide con l'occhio massonico e li di che ti sorprendi?

Non avevei capoito della massoneria nella Federal Reserve? Devo postare un po' di roba questa notte.. state svegli..

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.12.08 04:00| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=h30ma8pRivM

Peru_Motorcyle Diaries

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 04:00| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=ZU8nfqgIdg8

Motorcycle Diaries

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 03:56| 
 |
Rispondi al commento

Devo ammettere che ti hanno fatto un bella foto su FaceBook ti ha ringiovanito come un pischello come si dice a Roma ..un ragazzino Beppe!

Tanti auguri di buone feste a te e tutti e benvenuti nel Christmas spirit !!!!!!!!!!!!!!

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.12.08 03:55| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=cIXjogjOpTA

EL CHE GUEVARA EN MACHUPICCHU

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 03:51| 
 |
Rispondi al commento

RAI EDU 1 proprio in questo momento ( ore 3 e 20 di notte ) stanno trasmettendo la tv di ragazzi!!!


Mi domando e vi domando se ci stanno con la testa o stanno di fuori come un balcone.

Sarà che la politica gli ha dato alla testa?

Dirigente Rai politicamente impiegato e raccomandato ma VAFFANCULOOOOO te e la tua tv dei ragazzi alle 3 di notte!!

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 13.12.08 03:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi trova un tesoro, trova gli amici. Gerolamo

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.08 02:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.wikipedia.org/wiki/Talpa

Capisc' a mme!

C'è pure il sito

http://it.wikipedia.org/wiki/ZOCCOLA

Capisc' a mme!

uomo vero, futura Commentatore certificato 13.12.08 02:39| 
 |
Rispondi al commento

UNA RIFLESSIONE: Poi buona notte.

"BANALI CENNI DI VERITA STORICAMENTE ACCLARATE"
----LEGGERE CON ATTENZIONE O PASSARE OLTRE---

Il "comunismo" è la fase successiva al "socialismo", nella quale, soppresse ormai le classi sociali e scomparso il contrasto di lavoro intellettuale e fisico, lo Stato si estingue e il principio regolatore diventa:

"da ciascuno secondo le sue capacità, a ciascuno secondo i suoi bisogni".
=====

Il socialismo si caratterizza, pertanto, quale società rivoluzionaria e transitoria, non confina-bile, pena soffocamento, entro i confini di un paese.
Il comunismo, a maggior ragione, è, o meglio sarà
o come ormai vediamo si sperava, potesse essere un modo di produzione mondiale.

Prima implicazione logico-storica di queste precisazioni. Tutte le esperienze storiche che si richiamano alla mente quando si pronunciano i termini "socialismo" e "comunismo", in realtà possono riferirsi solo ed esclusivamente al primo di essi, al socialismo.

====
Spero che molti ne facciano materia di semplice ma realistica riflessione e ne traggano AUTONOMAMENTE le dovute conclusioni.
====

Questo perchè ormai nessun settore come nessun prodotto sfugge alla logica del solo profitto, eludendone o vanificandone l'utilità per l'uomo o meglio come oggi si ama chiamare questo che dovrebbe essere il soggetto a cui tutto dovrebbe essere dovuto come un o il consumatore il cui solo compito pare essere lavorare per produrre quello che altri decidono di fargli consumare piu di quanto o come in effetti gli serva.
Altro non vale a pena dire, perchè tutto era già compreso da sempre, e solo chi NON VUOL SAPERE può continuare a sperare senza capire nell'attesa della provvidenza che per ora non arriverà fino a quando il capire ciò che accade appare travisato e sconnesso fuori da qualsiasi comune buonsenso, secondo me, dividendo, anzicchè unendo gli sforzi per arrivare ad una soluzione possibile. Buona notte amici bloggers

MARLOW

frank marlow () Commentatore certificato 13.12.08 02:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"""""
M'è venuto un colpo! ma hai visto la piramide con l'occhio massonico in bella vista? (sul secondo link il primo mi da no found)
Katya abbasso la casta. (s.o.v.r.a.n.it.à.pop.ol.ar.e), Agropoli
"""""
---------------------------------------------------

"l'occhio massonico" oppure l'occhio che tutto vede e' un simbolo inflazionato.

Lo usarono persino i vigilantes nella S.Francisco della corsa all'oro quasi 2 secoli fa.

Se ti vengono i brividi solo per quello, sei facilmente impressionabile.

Chi l'avrebbe mai detto!

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 13.12.08 02:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@

Nicola pare cha ad auschvitz ci sia un cartello sul forno crematorio che dice che quel forno non è mai stato usato, dicevano i testimoni che i bambini al di sotto dei 12 anni ( mi pare) venivano ammazzati subito, invece quando sono stati liberati sono stati trovati centinaia di bambini in carne, ci sono le foto che lo dimostrano. Comunque ci sono delle contraddizioni e non ci piove ma vai a capire cosa sia successo realmente. Resta il fatto che al momento, dopo aver visto immagini agghiaccianti per anni, mi riesce difficile credere che sia stato un complotto...ma anche l'11 settembre mi ha fatto lo stesso effetto .
*Katya Agropoli 13.*12*.08 01:*49

*******************************************

ehehehehe...

A quanto pare E*r*w. avrà presto una nuova, agguerrita collaboratrice...^_^

Sarà mica la F*ra*n*zi*ska* ?

Si chiamava così? ^_*

Buona sera E*r*w.
Baci