Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La giustizia dei ricchi

  • 2139

New Twitter Gallery

passaparola_15-12-08.jpg

YouTubeQuickTime 56k3GPiPod VideoAudio Mp3

E' disponibile il secondo DVD di Passaparola: "Senza stato, né legge..."


Testo:
"Buongiorno a tutti.
Il Presidente del Consiglio lo ha annunciato, presentando un libro di Bruno Vespa peraltro edito da lui stesso e infatti ha detto: "compratelo per far contento l'editore!".
In questa gaia circostanza, tra applausi e battutacce sporche, a un certo punto il nostro premier ha annunciato che riscriverà la Costituzione a sua immagine e somiglianza, quindi immaginate come la riscrive, e soprattutto a colpi di maggioranza.
Dato che la sua maggioranza è lui, se la riscrive da solo.
Naturalmente ha detto: "mi rendo conto che per riscrivere la Costituzione ci vogliono i due terzi del Parlamento" altrimenti bisogna andare prima a sottoporre questa riforma ai cittadini in un referendum dove non c'è quorum, quindi il verdetto è secco.
O i cittadini approvano la riforma ed entra nella Costituzione, o la bocciano e viene spazzata via come fu spazzata via la famosa devolution di Bossi nel 2006.
Formalmente, il Presidente del Consiglio ha presente l'articolo 138 della Costituzione che gli impedisce di fare da solo a colpi di maggioranza "50% +1".
Questa lui ha, è ampia ma poco più del 50% in Parlamento, non certamente quei due terzi richiesti con doppia lettura a Camera e Senato, per poter riformare la Costituzione dentro il Parlamento senza coinvolgere i cittadini.
Allora uno dice "va bene: lo può fare, lo farà".
Per quale motivo c'è questa corsa a coinvolgere l'opposizione? Per una questione numerica.
E' vero che siamo un popolo decisamente rincoglionito, non tutti ma una discreta parte sì.
E' vero che siamo un popolo che non ha mai manifestato un grande affetto nei confronti della Costituzione come di tutte le Istituzioni e gli elementi di garanzia.
E' anche vero che, quando siamo stati chiamati a votare pro o contro una riforma costituzionale come la devolution, abbiamo votato no.
E abbiamo votato no perché comunque la capacità di mobilitazione intorno ai princìpi, e non intorno ai soldi, per fortuna esiste ancora tra coloro che vogliono difendere la Costituzione del 1948 così come ce l'hanno regalata i nostri padri costituenti dopo due anni di lavoro.
Poi la prospettiva che venga riscritta da gente come Calderoli, Cicchitto... piduisti, inquisiti ecc. fa ancora un certo effetto.
E soprattutto perché il referendum si terrebbe, visti i tempi necessari per approvare la riforma in Parlamento che sono molto lunghi, fra tre o quattro anni.
Se l'esperienza non inganna, fra tre o quattro anni gli italiani a Berlusconi gli vorranno mettere le mani addosso.
Spero che non lo facciano, naturalmente, anche perché tutti contro uno sarebbe sleale, ma come già accaduto l'altra volta quando governò per tutti i cinque anni dal 2001 al 2006 diventa evidente che Berlusconi non è in grado di governare.
Non è che lo faccia apposta per cattiveria: proprio non è il suo ramo, non gliene frega niente, è disinteressato al tema.
Sonnecchia durante l'ordinaria amministrazione.
Lui da il meglio di se nelle campagne elettorali e poi, tra una campagna elettorale e l'altra, si ridesta meravigliosamente quando passano davanti le ragazze del Grande Fratello, allora le riceve a Palazzo Chigi, oppure quando sente parlare di Mediaset, Europa7, frequenze, processi, Mills...
Le parole per ridestarlo, per farlo saltare come la rana di Galvani con la scossa elettrica, sono Milan, Mediolanum, Previti, Dell'Utri, Mangano... cose di questo genere.
Per il resto, il governo non è affare suo quindi non se ne occupa.
Non è che non vuole governare: non sa governare perché non gliene frega assolutamente niente salvo ciò che riguarda gli affaracci suoi.
Quindi, messo alla prova, il tempo di rendersi conto che non è in grado di governare, soprattutto in periodi di crisi come questi, e la maggioranza degli italiani, più o meno sostenuta, scopre che lui non è in grado di governare.
Lui perde i consensi: l'altra volta tra il 2001 e il 2006 si è votato nel 2002, 2003, 2004, 2005 e nel 2006.
Elezioni regionali, comunali, provinciali, suppletive, europee e poi politiche. Lui le ha perse tutte, dopo averle stravinte nel 2001.
Perché? Perché basta un anno, un anno e mezzo di suo governo per far crollare i consensi.
Adesso che c'è la crisi ancora peggio: c'è il rischio che non ci si limiti a togliergli il consenso ma che qualcuno voglia prendersela con lui in maniera più accanita.
Non dimentichiamo come finiscono, storicamente, in Italia le grandi ubriacature sotto il balcone del ducetto di turno: nel 1945 siamo finiti a Piazzale Loreto con Mussolini bersagliato e sputacchiato da coloro che l'avevano osannato fino al giorno prima.
Nel 1992-1993 siamo finiti all'Hotel Raphael con il lancio di oggetti, monete e banconote naturalmente false se no raccoglieva pure quelle, a Bettino Craxi.
Quindi è molto probabile che si rischi una nuova versione di questi disamoramenti improvvisi e piuttosto traumatici, quindi tenevi pronti perché bisognerà difendere Berlusconi dai suoi attuali fans che cercheranno di fargli la pelle.
Lui lo sa che quando si voterà per il referendum a confermare o smentire la sua riforma costituzionale della giustizia, la gente non ne potrà più di lui e gli voterà contro al di là del merito della riforma, ma semplicemente per dargli un bel calcio nel sedere e accelerare la sua dipartita da Palazzo Chigi.
L'abbiamo già vista questa scena e si ripeterà paro paro questa volta.
Ecco perché lui ha bisogno di fare tutto in Parlamento, tutto all'interno della Casta senza coinvolgere i cittadini, a prescindere da quello che pensano i cittadini.
Lo fa alla sua maniera, dicendo che lui va da solo e non ha intenzione di sedersi al tavolo, ma sa benissimo di non poter fare da solo, per la ragione appena vista.
Ha bisogno di un pezzo dell'opposizione: dell'UDC, che come al solito è disponibile; di un pezzo del PD, e anche lì persone disponibili se ne trovano a iosa; di Di Pietro non ha speranza; la sinistra radicale in Parlamento non c'è.
Se riesce a prendersi l'UDC e un pezzo del Partito Democratico per fare insieme la riforma costituzionale, a noi cittadini non ci interpella nemmeno.
Lui fa tutto e questa tragedia che si sta per compiere della riforma costituzionale a sua immagine e somiglianza va direttamente dentro la Costituzione.
Noi non ci possiamo fare niente, non si può nemmeno fare un'eccezione di incostituzionalità o un conflitto di attribuzione fra i poteri dello Stato, perché quando una norma sta nella Costituzione anche la Corte Costituzionale deve subire in silenzio.
Il Partito Democratico fin'ora si è dimostrato totalmente inutile, se ci fosse o non ci fosse nessuno se ne sarebbe accorto, le leggi porcata sono passate tutte, il Capo dello Stato le ha firmate tutte, non c'è mai stato ostruzionismo.
Fin'ora il PD era totalmente inutile. Ora si rivela improvvisamente decisivo pro o contro la controriforma di Berlusconi.
Lasciamo perdere l'UDC che ormai su queste cose... appena sentono parlare di mettere le mani sulla giustizia per loro è musica: il partito di Cuffaro, Cesa... "Io c'entro" che è uno slogan ma anche una confessione.
Se il PD tiene botta e non accetta di sedersi al tavolo di Berlusconi, lui in Parlamento questa riforma autosufficiente non la può fare, deve chiamare noi cittadini a votare.
Il PD ha, in questo momento, un'arma formidabile.
Un'arma che va al di la della guerra fra destra e sinistra: è un'arma che è "difendiamo la Costituzione" oppure no.
Se, insieme a Di Pietro, diranno di no e lo diranno nelle piazze per cominciare a sensibilizzare la gente su questo allarme terribile, probabilmente si riuscirà a sventare questa riforma che è molto peggio della devolution che sfasciava lo Stato unitario e che fu respinta proprio nel referendum confermativo, nel giugno del 2006.
Invece, come avete visto, già partono i primi segnali di disponibilità al dialogo dai vari Anna Finocchiaro, Massimo D'Alema, Tenaglia - il ministro della giustizia ombra del PD.
E il pretesto usato è lo "scontro fra procure" di cui si sta ancora tanto parlando a proposito della perquisizione condotta dalla procura di Salerno in quella di Catanzaro, per sequestrare delle carte che quella di Catanzaro aveva sempre negato, illegalmente, nel silenzio del CSM, dell'Associazione Magistrati, della Procura generale della Cassazione e del Quirinale.
Lasciamo perdere: l'abbiamo spiegato settimana scorsa che non c'è nessuno scontro fra procure.
Qui c'è uno che pesta l'altro il quale sta facendo il suo dovere, non può esserci uno scontro fra due figure così diverse.
Giovedì sera ad Annozero racconteremo tutto quello che c'è da raccontare, spero che ci riusciremo.
Il pretesto della guerra fra procure, che non esiste, diventa occasione per dire che bisogna riformare la giustizia, per impedire che si ripetano guerre fra procure.
Non esiste nessuna riforma della giustizia che possa impedire il presunto scontro fra procure.
Perché? Perché questo presunto scontro nasce dal fatto che c'è una procura della Repubblica che scopre che in un altro Palazzo di Giustizia, quello di Catanzaro su cui Salerno è competente, si stanno commettendo dei reati.
Dato che i magistrati, per fortuna, sono dei cittadini uguali a tutti gli altri e sono soggetti al codice penale, la legge stabilisce che quando un magistrato di Catanzaro commette dei reati se ne devono occupare i colleghi di Salerno, per evitare che se ne occupino i vicini di stanza a Catanzaro.
Poi si può discutere se il decreto di perquisizione era troppo lungo o troppo corto, conteneva troppi elementi, troppo pochi... chissenefrega.
L'importante è che Salerno deve, per legge, perseguire i reati di Catanzaro.
Ci sarà mai una riforma che potrà impedire che Salerno vada a prendere gli atti a Catanzaro, a dare gli avvisi di garanzia ai magistrati inquisiti, i quali a loro volta si incazzano e commettono degli abusi mettendosi ad indagare sui magistrati di Salerno che indagano su di loro?
Risequestrando le carte appena sequestrate? E' evidente che è impossibile fare una riforma che impedisca questo: bisognerebbe stabilire che i magistrati non sono più soggetti alla legge, possono commettere i reati che vogliono e nessuno li va a prendere.
Un'estensione del lodo Alfano ai 10.000 magistrati che abbiamo oggi in servizio: vogliamo questo?
Vogliamo che i magistrati, come ci viene raccontato falsamente, non paghino per i loro errori e i loro reati? Spero di no.
Non c'è altra riforma che avrebbe potuto impedire a Salerno di andare a indagare e perquisire i colleghi di Catanzaro.
Dice: "ma quelli di Catanzaro hanno poi indagato quelli di Salerno e contro sequestrato le carte".
Si, ma lì non c'è bisogno di una riforma per impedirlo: è già vietato adesso fare quello che hanno fatto.
Come abbiamo spiegato, dato che Catanzaro non è competente sui colleghi di Salerno, se ritiene che questi abbiano commesso dei reati, doveva rivolgersi alla procura competente, quella di Napoli, e fare un esposto affinché Napoli vedesse se a Salerno c'era qualcosa che non andava.
Non volevano il sequestro delle carte della loro indagine?
Sapete cosa si fa quando si ritiene che un sequestro sia infondato? Si ricorre davanti al Tribunale del riesame contro un provvedimento cautelare che è stato preso.
Poi si ricorre in Cassazione. I magistrati, invece di seguire le regole, si sono contro sequestrati il materiale invece di ricorrere al riesame, come avrebbero potuto fare.
Voi capite che è già tutto scritto, nelle leggi, cosa bisogna fare: non c'è bisogno di nessuna riforma, almeno dal punto di vista di quello che è stato chiamato lo "scontro fra procure".
Allora cosa vogliono fare? Usare questa vicenda, che non ha bisogno di alcuna riforma per essere risolta - basterebbe applicare le regole che ci sono e punire chi non le rispetta - che ha colpito l'opinione pubblica anche perché è stato raccontato in maniera falsaria da giornali e televisioni, per fare altro.
Cioè, per fare in modo che la magistratura venga messa sotto il controllo del potere.
Guardate, io capisco che qualcuno sta sbadigliando: "ancora con questa storia dell'indipendenza della magistratura, noi non arriviamo alla fine del mese".
Attenzione: propri per chi non arriva alla fine del mese è più allarmante quello che si sta cercando di fare.
Finché la legge è uguale per tutti. Finché i magistrati sono obbligati a far rispettare la legge in maniera uguale per tutti.
Finché i pubblici ministeri sono obbligati a prendere in considerazione qualunque denuncia da chiunque sia stata presentata, contro chiunque sia stata presentata, noi, quelli che non hanno potere, quelli che vivono del loro stipendio e che spesso non riescono nemmeno a farselo bastare.
Quelli che non hanno le spalle coperte da qualche padrino, come facciamo a ottenere giustizia?
Andiamo, presentiamo le nostre denunce contro chi ci sta facendo un sopruso o un torto e sappiamo che, se il magistrato applica la legge, deve prendere in considerazione la nostra denuncia.
Non è che deve darci ragione per forza, ma deve prenderla in considerazione e deve indagare.
Se quel magistrato non sarà più tenuto, per legge, a prendere in considerazione tutte le denunce, auguri! Auguri!
Se potrà scegliere, auguri! Ma, secondo voi, col clima che c'è in Italia da un bel po' di tempo a questa parte, quali denunce tralascerà un magistrato che vuole vivere tranquillo e fare carriera, e arrivare possibilmente a 75 anni senza essere pestato dai politici e dai suoi superiori e dal CSM?
Prenderà in considerazione le denunce dei potenti contro i poveracci, mica le denunce dei poveracci contro i potenti!
L'uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge serve a chi non ha potere. La giustizia, bellissima definizione di Vaclav Havel, è "il potere dei senza potere".
Chi ha potere non ha bisogno della giustizia perché ha mille modi per farti sputare fuori quello che vuole, non c'è bisogno di rivolgersi al giudice per un potente.
E' il senza potere che va dal giudice a chiedere di avere ragione contro chi gli ha provocato un torto.
Nelle prossime settimane spiegheremo nel dettaglio separazione delle carriere, riforma del CSM, riforma dell'azione penale che non sarà più obbligatoria, riforma dei poteri incrociati degli avvocati e dei pubblici ministeri nel processo.
Tutto ciò che stanno cercando di fare e che probabilmente faranno, almeno per quello che riusciranno a fare in Parlamento, speriamo che non riescano a farlo con la maggioranza dei due terzi, cioè speriamo che non trovino i collaborazionisti del PD, altrimenti bisognerà cominciare a chiamarli con il loro nome.
Bisognerà cominciare a far sapere alla gente i nomi e i cognomi di coloro che vogliono prestarsi a una manovra golpista del Presidente del Consiglio, per manomettere la Costituzione senza coinvolgerei cittadini.
Se riusciranno a fare queste riforme, e temo che almeno in Parlamento, spero non al 66%, riusciranno a farle, noi avremo una giustizia per ricchi.
Vi faccio solo un esempio.
L'ha proposto Violante, perché il centro sinistra presta i suoi "migliori cervelli" al centro destra per suggerire le soluzioni migliori per portare a termine le sue pessime intenzioni.
Il centro destra è pieno di pessime intenzioni, ma anche di somari.
Anche dal punto di vista giuridico, sono degli asini. Quante leggi ad personam hanno fatto che non funzionano?
Loro credono che una legge scritta in un certo modo produca un certo effetto e poi non lo produce.
A parte la ex-Cirielli e la legge sul falso in bilancio, quella sulle rogatorie non ha funzionato, la Cirami non ha funzionato, il lodo Schifani gli è stato spazzato via, probabilmente verrà presto spazzata via anche la legge Alfano.
La legge Pecorella, che aboliva l'appello del PM, è stata spazzata via.
Stiamo parlando di analfabeti del diritto. Quando hanno bisogno di qualcosa arriva Violante che si propone come consulente non richiesto, ma sempre benvenuto, del povero Angelino Jolie, che basta che lo guardiate in faccia per rendervi conto che non è in grado di compitare nemmeno un pensierino delle elementari.
Questa Joint venture Violante-Angelino Jolie ha prodotto un'idea diabolica e pericolosissima: oggi, il pubblico ministero dirige e coordina la Polizia Giudiziaria, l'azione penale l'ha in mano lui, la propulsione delle indagini l'ha in mano lui.
Se la Polizia Giudiziaria, polizia, Carabinieri, Guardia di Finanzia, Vigili Urbani, gli segnala: "abbiamo fatto un'indagine e scoperto questo reato, possiamo andare avanti?" il magistrato li delega ad andare avanti.
Ma è anche il magistrato che può, a sua volta, prendere delle notizie di reato.
Ad esempio, legge su un giornale la denuncia di un cittadino su un giro di abusi edilizi, allora chiama la Polizia Giudiziaria e gli dice di andare a indagare.
Quante indagini sono nate da notizie giornalistiche? Quanti bravi giornalisti hanno rivelato degli scandali ai magistrati, i quali poi sono andati e hanno trovato anche i reati!
Questo è quello che succede oggi, per cui qualunque notizia di reato da chiunque gli arrivi, il magistrato non solo può ma deve prenderla in considerazione.
Siamo tutti più tutelati.
In futuro, cosa vogliono fare Violante e il suo ventriloquo Angelino? Vogliono staccare la Polizia Giudiziaria dal pubblico ministero.
Il PM se ne sta seduto in ufficio ad aspettare che le forze di Polizia gli portino le notizie di reato.
Immaginate i fatti di Genova, dove la Polizia avrebbe dovuto portare le notizie di reato a carico dei capi e di altri esponenti della Polizia.
Vi pare che sia possibile? Pensate alla Guardia di Finanza che scopre dei reati commessi dal ministro delle finanze o dal sottosegretario alle finanze.
Abbiamo Cosentino, indagato per camorra. Come si può pensare che senza un impulso del PM dei militari alle dipendenze del ministro o del sottosegretario possano mai essere liberi di portare le notizie.
Che fine fa il militare che ficca il naso negli affari del suo superiore?
Pensate a quanti ufficiali della Guardia di Finanza sono stati fatti arrestare nel 1994 dal pool di Milano perché pigliavano le tangenti.
Le indagini le hanno fatte il loro colleghi della Guardia di Finanza: i magistrati di Milano, per rispetto, avevano affidato le indagini sulla Guardia di Finanza, ad altri finanzieri.
Ma perché questi finanzieri facevano le indagini? Perché avevano le spalle coperte dal PM!
Se no spontaneamente è difficile...
Ecco perché il PM deve restare il padrone dell'azione penale: non ha nessun interesse, non dipende da nessuno se non dalla legge, mentre le forze di Polizia, alle quali naturalmente dobbiamo la massima gratitudine perché non sono tutte come le mele marce di Genova o altri posti, dipendono dal governo.
La polizia dipende dal ministro dell'Interno, la Guardia di Finanza dal ministero delle finanze e i Carabinieri dal ministro della difesa.
Ecco perché il PM lo vogliono separare dalla Polizia. Se il PM non può più agire d'iniziativa ma deve aspettare che le notizie di reato per aprire le indagini gliele portino le forze di Polizia, basta impedire a queste di portargli certe notizie di reato e il PM o passa le sue giornate a girarci i pollici o si dedicherà ai furti di polli, ai piccoli spacci di droga.
Ma senza esagerare, perché se si va su, col traffico di droga, magari si scoprono dei potenti coinvolti, nello spaccio o nel consumo.
E avanti di questo passo.
Che giustizia è questa? E' la giustizia che chiude all'origine il rubinetto dell'azione penale, per cui poi non c'è nemmeno bisogno di mettere il PM alle dipendenze del governo.
Non c'è nemmeno bisogno di mettere i Tribunali alle dipendenze del governo: si può benissimo lasciare formalmente indipendente sia il PM sia il giudice, tanto non gli arriva più l'acqua al mulino!
Le pale del mulino si fermano...
Tutto indipendente: le indagini sui reati di mafia e politica, di collusioni istituzionali, di corruzione, di reati finanziari... tutte le cose scomode, le forze di Polizia istruite dal governo di turno, non le porteranno più, il magistrato non le potrà più avviare se nessuno gli porta l'acqua sul tavolo e quindi le indagini non cominciano nemmeno!
Non c'è bisogno di bloccarle dopo: le si blocca alla fonte, non partono nemmeno.
Questo è una tutela per il cittadino? No.
Immaginate il cittadino che vuole avere giustizia: quando sentite Berlusconi dire che il PM deve diventare l'avvocato dell'accusa dovreste... dovremmo preoccuparci tutti.
Perché oggi il PM è quello che fa le indagini per scoprire se io sono colpevole o innocente, e se scopre che io sono innocente ha il dovere di chiedere di assolvermi o archiviarmi.
Se diventa l'avvocato dell'accusa diventa una protesi della Polizia.
Le forze di Polizia fanno carriera in base alle statistiche: più gente acchiappano nelle retate e più medaglie prendono, indipendentemente se tra quelli che prendono nelle retate c'è qualche innocente. L'importante è fare numero.
Se il PM non ha più il compito di vagliare fra i colpevoli e gli innocenti ma è semplicemente l'avvocato della Polizia nel processo, cercherà anche lui di far condannare più gente possibile per avere il cottimo sulle condanne.
E se io sono innocente e sono un poveraccio?
Se io sono potente, con il mio avvocato faccio le mie contro indagini difensive e riesco a ottenere ragione, ma se sono un poveraccio con l'avvocato d'ufficio?
Ve lo vedete un avvocato d'ufficio che paga un investigatore, fa le contro indagini per smontare l'accusa sostenuta dall'avvocato dell'accusa?
Ma solo chi se lo può permettere a suon di milioni riuscirà a uscire dai processi essendo innocente, se il PM diventa l'avvocato dell'accusa.
Oggi il PM è obbligato a fare le indagini per vedere se io sono colpevole o innocente, non è previsto che faccia l'avvocato dell'accusa.
Sostiene l'accusa soltanto quando si è convito che una persona è colpevole, ma prima ha fatto tutte le indagini per vedere se io sono colpevole oppure no.
Quante volte i PM chiedono l'assoluzione o l'archiviazione. L'avvocato dell'accusa chiederà sempre la condanna! E' programmato per far condannare.
Poi se uno è colpevole o innocente non importa, infatti leggete i giornali: dicono "daremo più potere agli avvocati per fare le indagini difensive".
Certo, agli avvocati degli imputati ricchi che potranno permettersi di essere innocenti e di dimostrarlo. I poveri, anche se saranno innocenti, non riusciranno più a dimostrarlo perché spetterà a loro dimostrare di essere innocenti e non al PM.
Cerchiamo di ragionarci, perché la direzione verso la quale stiamo andando non è più la democrazia che abbiamo conosciuto, non è più lo Stato di Diritto.
La giustizia verso la quale stiamo andando è una giustizia per ricchi.
In tempi di crisi quanti sono i ricchi che auspicano una giustizia per ricchi? Spero pochi.
L'allarme è alto, teniamolo alto.
Se vi interessa, abbiamo lanciato un appello assieme a Massimo Fini sui pericoli che sta correndo la nostra democrazia con la riforma Costituzionale a colpi di maggioranza.
Trovate tutto sul sito della Voce del Ribelle, il mensile di Massimo Fini, o sul solito voglioscendere.it dove c'è anche la email per dare la vostra adesione.
Passate parola, ci vediamo lunedì."

15 Dic 2008, 12:24 | Scrivi | Commenti (2139) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 2139


Tags: Angelino Afano, Angelino Jolie, Berlusconi, giustizia, marco travaglio, passaparola, passaparola-beppegrillo, Violante

Commenti

 

Benvenuti alla fratellanza Illuminati, dove si può diventare ricchi
famoso e popolare e la tua storia di vita sarà cambiare completamente la mia
nome è MR. Jason Sono qui per condividere la mia testimonianza su come mi
unire la grande confraternita degli Illuminati e la mia storia di vita era il cambiamento
subito . Mi era molto povero senza lavoro e non ho soldi per ancora
nutrire e prendersi cura della mia famiglia mi è stato confondere nella vita non so
cosa fare provo tutto il mio possibile migliore per ottenere i soldi, ma nessuno di lavoro
per me ogni giorno condivido lacrime, stavo solo cercando la mia famiglia
i soldi per prendersi cura di loro fino a quando un giorno ho deciso di aderire al
grande Illuminati, vengo attraverso loro in internet ho mai credere
Ho detto mi permetta di provare mi e-mail them.all quello che hanno detto che ci capita nel mio
la vita appena iniziato è stato come un sogno per me davvero cambiare la mia
storia completamente. Mi danno la somma di $ 100,000.00 e molte cose.
attraverso gli Illuminati sono stato in grado di diventare ricchi, e hanno molti
industria da sola e diventa famoso e popolare nel mio paese
, Oggi io e la mia famiglia è vivere felicemente e io sono il più
felice l'uomo qui è la possibilità per voi di aderire Illuminati
e diventare ricco e famoso in vita ed essere come gli altri e
la vita che si cambia totally.If siete interessati a far parte del
grande fratellanza Illuminati.then contattateci
Via WhatsApp +2348101333426
E-mail: (illuminatiworld46@gmail.com)
CASA DI ILLUMINATI

Sharma 23.11.16 04:05| 
 |
Rispondi al commento

NANETTO SCHIFOSO LEGGI PORCO :
I dati dell'Istat si riferiscono alla fine del 2007. l'anno prima erano il 4,2%
Il 5% delle famiglie non ha soldi per il cibo
Il 15,4% arriva con molta difficoltà a fine mese. Reddito inferiore a 2mila euro per una famiglia su due

ROMA - Il 5,3% delle famiglie italiane alla fine del 2007 ha dichiarato di avere avuto nel corso dell'anno «momenti con insufficienti risorse per l'acquisto di cibo». Il dato emerge dall'indagine dell'Istat sulla distribuzione del reddito e le condizioni di vita in Italia. A fine dell'anno precedente il numero delle famiglie in difficoltà con gli acquisti di alimentari era risultato il 4,2%. Particolarmente critica la situazione delle coppie con tre o più figli, delle famiglie monoparentali (in particolare le madri sole) e degli anziani soli. Per quanto riguarda le famiglie con almeno tre figli, il 25% ha difficoltà ad arrivare a fine mese, l'8,1% non ha soldi per le spese alimentari e il 25,3% ha difficoltà a trovare soldi per l'abbigliamento.

POVERTÀ - Sale dal 14,6% al 15,4% il numero delle famiglie che ha dichiarato di arrivare con molta difficoltà alla fine del mese. L'Istat rileva «segnali di disagio particolarmente marcati» al sud e nelle isole, e in particolare in Sicilia dove sale al 10,1% il numero di famiglie con problemi di risorse per il cibo. La situazione migliore si registra in provincia di Bolzano e in Emilia Romagna.

REDDITO - Una famiglia su due ha guadagnato nel 2006 meno di 1.924 euro al mese, con un aumento del reddito del 2,8% rispetto al 2005, superiore all'inflazione che all'epoca era al 2,1%. In media le famiglie italiane hanno percepito un reddito netto di circa 2.379 euro al mese, tuttavia per il 61,8% il valore si attesta sotto la media e in tutte le regioni meridionali. L'indagine Istat conferma quindi la forte diseguaglianza nella distribuzione del reddito registrata negli anni precedenti, non solo tra le famiglie del nord e sud, ma anche nel meridione dove è confermato

il.Boia.di Piazzale.Loreto 23.12.08 05:51| 
 |
Rispondi al commento

acc UNO SEMBRAVA ..CHE AVESSE SOLO VALORI ...... tonino DICO a TEEEEE....
L'altro DOVEVA ANDARE IN AFRICA A FARE DEL BENE ...E DEL VOLONTARIATO walter DICO A TEEEEE ...... ED ORA COSE NE FAREMO DI VOI .......???????

brunetto.brunetta 23.12.08 05:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco sono un tuo aguerrito sostenitore da sempre condivido tutto quello che dici però.............quello che dici prova a dirlo con il 50% delle parole in meno grazie. Grazie per quello che fai.
Paolo

Paolo Pajusco 20.12.08 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a tutti.
Caro Marco, è straordinario il lavoro che fai e la determinazione con cui lo conduci, i miei rispetti a te e agli altri che con coraggio, dentro e fuori l'area Grillo, portano avanti e ben in vista la bandiera dell'impegno civile e della dignità umana e professionale. In merito a berlusconi, perseguitato non dai giudici ma dai codici che infrange, credo che farebbe effetto evidenziare con numeri e indicatori di Costo/Beneficio l'inefficenza della produzione legislativa dei suoi governi. Soprattutto in materia di Giustizia.
Saluti.
Sergio

sergio ambrosini 18.12.08 18:12| 
 |
Rispondi al commento

.....
due righe solo per dire che bisogna continuare continuare insistere con le nostre battaglie...sento certi scricchiolii...avete visto che faccia fa ora Bocchino???!!!!
FORZA FORZA FORZA... un abbraccio a Marco Travaglio, Santoro, Tonino , a tutti i blogger e un bacio in fronte a BEPPE...
ma - ri

maria grazia spaliviero 18.12.08 16:30| 
 |
Rispondi al commento

ANSA 2008-12-18 08:40
NAPOLITANO: RISCHI ARBITRIO, SERVE RIFORMA GIUSTIZIA

.......I comportamenti di molti Pm, aggiunge, devono essere regolamentati perché spesso cedono a "personalismi" che non possono essere accettati. La Costituzione, poi, prosegue, si può benissimo ritoccare anche se questo dovrebbe avvenire d'intesa tra le forze politiche. E si può benissimo riformare il Csm. I poli concordano ed esponenti di maggioranza e opposizione commentano l' appello affermando di "condividere parola per parola".......

Fabrizio Scaglioni 18.12.08 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Anzi, al contrario si sono “adeguati” gli stipendi al costo della vita, e gli sprechi continuano.
Chi si faceva paladino della giustizia e lottava contro gli sperperi di denaro pubblico allo slogan di “Roma ladrona” oggi è al governo e si oppone all’abolizione delle province solo e soltanto per i soliti interessi.
Ma che politica è? Ma che politicanti abbiamo? Annunciano tutto e poi fanno il contrario di tutto, i più stipendiati d’Europa e i meno preparati, bravi solo a tutelare con leggi ad personam gli interessi di destra, sinistra e centro. In un parlamento dove siedono condannati, corrotti e d indagati che moralità che fiducia che giustizia ci si può aspettare?
È una porcheria. Vergogna, vergogna, vergognatevi!


Firmato De Feo Arcangelo

Arcangelo De Feo 18.12.08 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Tutti uguali: Destra Sinistra Centro. Ahimé, e così, chi dovrebbe aiutarci a risolvere i problemi quotidiani e fare proposte concrete per sollevare i più poveri e i più deboli se ne fotte!
Domande chiare alla politica e ai politici, ma le risposte? Niente. Solo rimproveri e accuse – a chi le pone- di essere populisti, sovversivi o altro. Nulla di tutto ciò. Noi siamo solo semplici cittadini, che continuiamo a porci la stessa domanda: “L’antistato è combattuto dalla politica o è il politico ad essere contro lo stato e contro i più deboli?
Tutti contro tutti sui divani televisivi, questi politici, nell’eterna farsa all’italiana, e alla fine chi paga? Sempre i più deboli e quelli più poveri. E i loro invece? Come diceva la buonanima di Totò nella Livella (e da cattolico credo nell’Aldilà) “la casta è Casta è casta, e va sì rispettata” e a noi oggi chi ci rispetta?
Vergogna, vergogna, vergognatevi!
Un pensionato deve sopravvivere, se ci riesce, con 450 euro al mese, mentre un politico li prende al giorno, un dipendente di una qualsiasi azienda guadagna circa 16-17000 euro l’anno e un politico in un mese, Questa è moralità? Questo è rispetto della vita? Questo è uguaglianza nei confronti dei più poveri? Secondo me NO. Anzi, è una irresponsabilità di chi governa e di chi sta all’opposizione strafottendosene di trovare una soluzione.
È un problema reale oppure no? Non si tratta di populismo o di essere contro la politica. Ma contro i politici si! È innegabile che un esempio di moralità e di uguaglianza, proprio non c’è.
La politica è un’arte nobile al servizio dei cittadini, non al proprio, utilizzando e gestendola ai propri fini.
Non per niente in un recente sondaggio i cittadini nella stragrande maggioranza non crede nella politica ma soprattutto in chi la rappresenta.
Solo annunci durante la campagna elettorale: ridurre gli sprechi, dimezzare i parlamentari, abolire le province…. Macchè!. Solo annunci elettorali e propaganda......

Arcangelo De Feo 18.12.08 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Sta bene; starò attento e sorveglierò (per quel pochissimo che posso), che non si facciano porcate alla nostra Carta.
Dico la verità, personalmente dubito che il Berlusca si metta sotto scopa manomettendo la Costituzione a colpi di maggioranza, e questo per due ragioni: è troppo intelligente per scoprirsi così e poi perchè è troppo vanitoso per distruggere il suo bel sogno segreto di virtuoso "salvatore della Patria".
Non sono Freud, ma penso che il secondo motivo qui sopra sia la vera ragione della sua "scesa in campo"; credimi.
Ma io scrivo per una ragione forse non più importante, ma certo di gran lunga più preoccupante per noi povera gente qualunque: la CRISI FINANZIARIA.
Si prospettano 600.000 cassintegrati per il prossimo gennaio 2009, sono tanti e peseranno come un mostruoso macigno sugli Enti di previdenza, ma non sono tutto, nello stesso mese saranno licenziati un'infinità (quanti esattamente non lo so), di precari assunti a "tempo determinato" e non tutti (quanti non lo so), saranno riassunti malgrado i miserevoli emolumenti.
Non è un allarme che meriti l'attenzione tua e di Beppe? Se è così che la pensate allora dovrò riconoscere che non siete molto diversi dai politici che ci ammorbano con le loro questioni di principio, che sono interessanti, mica dico no, ma non aiutano a mangiare.
Cosa propongo? Di affrontare la "Questione Materiale"; non prima, ma neppure seconda a quella Morale, mettiamo in galera i furfanti ma liberiamo pure la nostra organizzazione sociale dai tanti profittatori del Sistema, riscopriamo in esso il valore FONDAMENTALE della Famiglia unita che generava sinergie ed economie; eliminiamo le famiglie bireddito, riduciamo il bisogno di badanti e baby sitter, riportiamo in Italia le Imprese strangolate dal sindacalismo irresponsabile ecc. ecc. ecc.
Vi prego, aiutiamo le vittime del malcostume libertario!
Mike di Conte

Michele D., Rende Commentatore certificato 18.12.08 11:31| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA
Carissimi Beppe Grillo e Marco Travaglio.
Bush ha dovuto riconoscere l'errore della guerra in Iraq.
Un bravo giornalista, incazzato perché qualcuno è andato a rompere i coglioni in casa propria, gli ha scagliato 2 scarpe. Peccato che è stato impreciso nella mira.
Si avvicina Natale. ognuno di noi potrebbe inviare per posta un paio di scarpacce a berlusconi, magari a casa propria, ad Arcore.
Che ne dici ? E' un bel modo ecologico di disfarsi di scarpe vecchie e irreparabili, altrimenti il berlusca troverebbe il modo per riutilizzarle.
cordialmente, Roberto

ROBERTO ROSSI 18.12.08 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Per riformare i fondamenti giuridici dovremmo secondo me privilegiare la prevenzione, rendere effettivo il diritto all'azione giudiziaria costituendo una sorta di servizio giuridico nazionale, conservare l'obbligatorietà dell'azione penale e l'assoluta parità di tutti, conservare l'indipendenza della magistratura, istituire l'indipendenza dell'informazione, soggetta solo a verità.
Nel dibattimento le parti dovrebbero tendere responsabilmente alla verità, quindi non riformare l'accusa, ma la difesa che oggi agisce a pagamento e senza conseguenze penali, per l'assoluzione o la prescrizione. Si dovrebbe accettare una verità probabile, come in diagnostica medica.
Il giudizio unico e motivato contestualmente. In caso di disparità di sentenze l'organo di autogoverno dovrebbe aprire procedure di verifica per accertare il libero convincimento.
I reati non si dovrebbero prescrivere.
I provvedimenti graduati secondo il livello di incertezza e tendere nell'ordine ad evitare recidive, limitare oneri cognitivi, riparare danni, rieducare se possibile. Esempi: se un chirurgo impianta valvole cardiache difettose potrà fare l'edicolante, non il chirurgo. Un politico colluso con mafia e sospettato di omicidio non può sedere in Senato a vita.
La detenzione dovrebbe essere limitata ai soli casi di pericolosità.
La legge penale oltre che tipica dovrebbe essere minima, comune, contingente, la sanzione certa e automatica.
Questo ed altro ho comunicato anni fa a Violante, Finocchiaro, Fassino ed altri che pensavo miei referenti nel parlamento. Spero che Violante sia invitato questa sera ad Annozero per chiarire.

Giovanni Verzotti, Torino Commentatore certificato 18.12.08 07:28| 
 |
Rispondi al commento

caro Marco, come vorrei che tu avessi ragione. Purtroppo temo che stavolta gli italiani siano più rincoglioniti che mai, oltre al fatto che il centro sinistra non propone un alternativa credibile...
Ho il terrore che moriremo tutti e quel nano malefico sarà ancora lì...

stefano boselli 17.12.08 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Viva l'Italia! Viva la Costituzione del 1948!

Alessandro Zigliani 17.12.08 16:53| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno se la sente di tirargli una scarpa,anche 2,come ha fatto il giornalista iracheno al suo amico george dabliù?sarebbe fantastico.....

andrea c., varese Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 16:40| 
 |
Rispondi al commento


LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI NON LA GIUSTIZIA!!!
Premesso che sono padre di tre figli di cui - la prima di 38 anni, la seconda di 30 anni, entrambe disoccupate e il terzo figlio ancora studente di anni 8.
Mi chiamo RENATO MARANGON. Sono stato assunto presso la Banca Popolare di Novara il 2 gennaio 1978. Ho lavorato presso l’Ufficio Legale della Sede Centrale dal 1995 al dicembre 1997, con mansioni di addetto alle procedure indagini della Magistratura. Nel dicembre 1997 sono stato trasferito all’Ufficio Beni Immobili. In data 21 maggio 2001 l’Azienda ha disposto il mio distacco presso la controllata SOGEPO SpA, poi divenuta ALETTI GESTIELLE SpA. Dal 1° settembre 2003 è venuto meno il distacco presso ALETTI ed il Banco Popolare di Verona e Novara mi ha comunicato la soppressione del posto di lavoro da me occupato in precedenza, con conseguente individuazione del nuovo posto di lavoro presso l’Ufficio Contabilità Fornitori di Novara, proponendomi lo svolgimento di attività contabili, amministrative e di quadratura spese. Ho comunicato al Banco che non intendevo accettare il suddetto incarico nei termini propostimi, esprimendo il desiderio di un reintegro presso l’Ufficio Legale, considerata la mia precedente esperienza lavorativa. In risposta, il Banco mi ha fatto presente, a fine agosto 2003, che l’Istituto intendeva esaminare la mia posizione per adottare diverse soluzioni, fissando d’ufficio un turno di ferie di 10 giorni lavorativi e riservandosi di fornirmi ulteriori comunicazioni. Avevo solo 6 giorni di ferie! Infine, con sua del 29 settembre 2003, il Banco ha dichiarato formalmente il recesso dal rapporto di lavoro con decorrenza immediata, non essendo riuscito ad individuare “alcuna ulteriore posizione lavorativa presso la quale potevo essere proficuamente collocato”.
Da parte mia ho intrapreso le opportune iniziative legali a tutela dei miei interessi, dalle quali è scaturita una causa per illegittimo licenziamento e per demansionamento.

Renato Marangon 17.12.08 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno?

John Phil (johnphil) Commentatore certificato 17.12.08 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non pubblicte le mie e,mai???
LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI NON LA GIUSTIZIA!!!
Mi chiamo RENATO MARANGON. Sono stato assunto presso la Banca Popolare di Novara il 2 gennaio 1978. Ho lavorato presso l’Ufficio Legale della Sede Centrale dal 1995 al dicembre 1997, con mansioni di addetto alle procedure indagini della Magistratura. Nel dicembre 1997 sono stato trasferito all’Ufficio Beni Immobili. In data 21 maggio 2001 l’Azienda ha disposto il mio distacco presso la controllata SOGEPO SpA, poi divenuta ALETTI GESTIELLE SpA. Dal 1° settembre 2003 è venuto meno il distacco presso ALETTI ed il Banco Popolare di Verona e Novara mi ha comunicato la soppressione del posto di lavoro da me occupato in precedenza, con conseguente individuazione del nuovo posto di lavoro presso l’Ufficio Contabilità Fornitori di Novara, proponendomi lo svolgimento di attività contabili, amministrative e di quadratura spese. Ho comunicato al Banco che non intendevo accettare il suddetto incarico nei termini propostimi, esprimendo il desiderio di un reintegro presso l’Ufficio Legale, considerata la mia precedente esperienza lavorativa. In risposta, il Banco mi ha fatto presente, a fine agosto 2003, che l’Istituto intendeva esaminare la mia posizione per adottare diverse soluzioni, fissando d’ufficio un turno di ferie di 10 giorni lavorativi e riservandosi di fornirmi ulteriori comunicazioni. Avevo solo 6 giorni di ferie! Infine, con sua del 29 settembre 2003, il Banco ha dichiarato formalmente il recesso dal rapporto di lavoro con decorrenza immediata, non essendo riuscito ad individuare “alcuna ulteriore posizione lavorativa presso la quale potevo essere proficuamente collocato”.
Da parte mia ho intrapreso le opportune iniziative legali a tutela dei miei interessi, dalle quali è scaturita una causa per illegittimo licenziam

Renato Marangon 17.12.08 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Io, vista qualche esperienza mia e di amici, non posso difendere l'operato dei PM. Anzi. Una riforma servirebbe, per limitare il potere decisionale delle sentenze da parte dei PM. Il giudice dev'essere più libero dai condizionamenti. La separazione delle carriere non deve significare che il PM diventa l'avvocato dell'accusa. Dovrebbe significare che il PM e il giudice stanno in due organismi competamente differenti, e la procura prenda una sua autonomia. Una riforma del sistema ci vuole, ma dando autonomie non rendendo l'accusa schiava del mercato.

Mario Robotti 17.12.08 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Discriminazione..diritti...non sento più parlare dello scempio fatto ai lavoratori Alitalia .stanno avvenendo delle porcate innammissibili..ci sono "prigionieri di guerra" che non sanno che fine faranno.. ed il mondo infuriato contro Alitalia si è placato, gli assetati di vendetta contro una categoria di privilegiati ha avuto ciò che voleva...?.di fronte allo sfacelo di questa compagnia studiata da una banda di imprenditori con le mani impastate di corruzione VEDI LA NOTIZIA DEL SIG. TOTO,FIGLIO ED ALTRI 30 , passata soffusamente dal GR1 e la7..il popolo italiano e la stampa non dice niente...

alessandra conti 17.12.08 09:54| 
 |
Rispondi al commento

ho un'amico a jesolo,incornicia quadri...è bravo a vendere sopratutto ai tedeschi...pochi mesi fa lo reincontrai;parlammo anche di politica...berlusconi,prodi e cazzate del genere.disse che quando c'era lui...il due volte losco intendo,ah!le cose filavano!per 3\4 anni la gente spendeva,comprava...c'erano i soldi insomma(io non mi ci sono ritrovato però)...ma poi arrivano i comunisti e...non si vende mica più niente...ma Grillo e Travaglio si rendono forse conto che non esiste un governo,in qualsiasi paese del mondo?non ci arrivano proprio a capire che,a prescindere da chi venga eletto NESSUNO MAI farà gli interessi della popolazine?vedi BILL CLINTON&WIFE e il neo eletto OBAMA(PER INCISO SE ALLA PRESIDENZA SALE QUALCUNO DI NON DESIDERATO DAL POTERE ILLEGALMENTE COSTITUITOSI,GRAZIE A MINACCIE PERSONALI E RITORSIONI VARIE VIENE FAR FATTO LORO CIò CHE I VERI CAPI VOGLIONO CHE VENGA FATTO,ECCO I DUE ESEMPI CLINTON\OBAMA...NON LI AMMAZZANO PIù COME UNA VOLTA...HANNO IMPARATO AD USARLI...)..lavorano per quelli che,"se non ci puoi mettere un contatore su questa cosa che mi vuoi far fare,tu non la fai e basta.e se non la pianti di fare l'accattone di risorse ti cemento i piedi e ti butto in arno sai?"..ci sono due tipi di manovali\politici;ci sono quelli belli e ricchi che promettono e sorridono sempre e danno 1000€ per ogni bimbo nato...,poi sempre più palesemente fanno gli interessi della cosca.ci sono poi quelli che devono fare il lavoro sporco e si incasinano a raccogliere i soldi che il sorriso vivinte di turno he donato al popolo perchè...i capi delle banche centrali da bravi mafiosi\strozzini li rivogliono indietro...con gli interessi...ecco il debito pubblico.alla fine lavorano TUTTI PER GLI STESSI GANGSTER...attento Antonino.

stefano b., treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Nei giorni 17 e 18 Dicembre, e' possibile scaricare GRATIS, sul sito www.publice.it , il libro sui costi della politica Italiana "Il Naufragio della Ragione".

TUTTA LA VERITA' SUI COSTI DELLA POLITICA E DEI POLITICI ITALIANI

Stella Pascale Commentatore certificato 17.12.08 01:06| 
 |
Rispondi al commento

Anche il MIELATO Corriere della Sera, deve riportare qualcosa a proposito del CASO MILLS/BERLUSCONI

***********
Il processo è stato sospeso, per effetto del lodo Alfano, nei confronti del premier..

Caso Mills, dalla Cassazione un altro no
alla ricusazione del giudice Gandus
Respinto il ricorso con cui i legali di Berlusconi avevano reclamato contro l'ordinanza della Corte di appello

Segue al Link qui sotto

http://www.corriere.it/cronache/08_dicembre_16/berlusconi_mills_cassazione_ricusazione_giudice_gandus_e5c3c004-cb96-11dd-839f-00144f02aabc.shtml

Cio' che il Clan degli smielati TRALASCIA, e' il fatto che e' attesa la sentenza per MILLS

E tralascia anche di elencare le conseguenze di cio' che comporta detta , alla luce del fatto che GIGANTESCHI SCANDALI FINANZIARI ormai devono essere riportati, anche da questi SIMIL-PENNIVENDOLI

La reputazione GLOBALE, nel mondo finanziario del NANO-SYSTEM, con clowns del genere Ennio Doris e suoi MIRACOLI da **Jihadista della Finanza**, e' molto al di sotto dello zero, anche se la HODLING GLOBALE che tiene al GUINZAGLIO la Nano-Dynasty dal tempo del Padre e Banca Rasini, il contante lo puo' fornire

Adesso, il GRANDE POTERE FINANZIARIO, apolide e zingaro per natura, esiste per servire, da secoli, le due parti della medaglia delle vicende umane, negandolo per una questione di FACCIATA

Il NANO no ha alcuna idea di quanto la sua FACCIATA e quella del Pallottolieromane Tvemonti siano...non recepite ed eccitanti a quel POTERE

Sopratutto, il BAUSCISMO che delinea il NANO come un Uomo di Stato, fa RIDERE...e non basta

Attaccheranno sicuramente ipoteche, o cercheranno il modo di farlo, con l'aiuto del Naso Aquilino BONDI...e Beni culturali da PRIVATIZZARE...

Ed . Commentatore certificato 16.12.08 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Manuela Bellandi posta alle 18.24
***************************************
Pescara | 16 dicembre 2008
Terremoto giudiziario a Pescara: sindaco agli arresti, patron di AirOne fra i 35 indagati

Oltre ai tre arrestati di ieri sera, ci sono altri 35 indagati nell'inchiesta che ha portato al fermo del sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso, tra questi ci sono anche Carlo Toto, patron di AirOne, ed il figlio di quest'ultimo, Alfonso.

L'ha confermato il Pm Gennaro Varone ai giornalisti.

Al sindaco di Pescara sono contestati circa 30 capi d'imputazione dalla corruzione in rapporti con imprenditori per lavori pubblici e accordi programma.

Il filone degli appalti cimiteriali è solo uno, e Toto è indagato nel filone che riguarda la riqualificazione dell'Area di Risulta dell'ex ferrovia di Pescara.

Il sindaco di Pescara era stato raggiunto da un'informazione di garanzia il 3 luglio scorso.

Tra i capi d'imputazione anche quello di truffa per distrazione di denaro per pubblicita' istituzionale e peculato per beni pubblici: Nel caso dei rapporti con Carlo Toto i giudici contestano l'uso gratuito per viaggi personali di aerei nel capitolo di corruzione per l'Area di Risulta.

continua : http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsID=89534

***********************************


Finora "dividi et impera" ha funzionato contro di noi...

Se adesso i partiti cominciano a sguinzagliare la magistratura per farsi la guerra a colpi di indagine, potrebbe essere l'inizio del nostro turno di convenienza.

Continuiamo a fare il tifo per i magistrati!

Toghe rosse o toghe azzurre che siano...più ne arrestano e meno escrementi ci troveremo a dover ramazzare per il RESET.

^_^


Questo è ottimismo! Altro che quello di Berlusconi!

Ed . Commentatore certificato 16.12.08 23:18| 
 |
Rispondi al commento

TRA QUALCHE MESE VEDRETE LA ALLENZA TRA:

BOSSOLI E DI PIETRO!!!!!

RICORDATE QUESTE PAROLE!

http://etleboro.blogspot.com/2008/07/la-sindrome-del-fascismo.html

ALLORA CARO GIUSEPPE PIERO GRILLO

COME LA METTERAI?

BOSSI E' ONESTO?

http://www.youtube.com/watch?v=geZT07LPmdQ&feature=channel_page

http://www.youtube.com/watch?v=km6c2vV5mRc

SONO A POLITICO

MA STATE SOTTOVALUTANDO QUESTA CRISI!

PIERO ROLLA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 22:34| 
 |
Rispondi al commento

wooooowwwwwwww

lasciatemi esultare

Finalmente il blog

pubblica

Storia Zoccola della Sinistra Bottegaia.

Che in coda ad un post di Travaglio NON è mai male :)

Alla faccia dei Molotov-Ribbentropp e di tutta la lorderia veltrusconiana che insozza il blog.

Per saperne di più sull'importanza di questo video, che ha sputtanato L'Espresso:

indagare qui:

http://nunvereggaecchiu.blog.espresso.repubblica.it

▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲



e come in tutte le buone pseudodemocrazie si getta merda sul re per prenderne il posto e autoincoronarsi maestà (della ceppa)

fausta c., Roma Commentatore certificato 16.12.08 22:22| 
 |
Rispondi al commento

ma poi chi cazzo vi credete d'essere per fare censura : il tribunale della verità della ceppa? già è tanto se in giro c'è qualche antiberlusconiano intelligente: il resto sono tutti....pagati ( io vado a gratis)

fausta c., Roma Commentatore certificato 16.12.08 22:21| 
 |
Rispondi al commento

ma avete bannato tutta la colta discussione di ieri notte...siete proprio dei borghesucci liguri....

fausta c., Roma Commentatore certificato 16.12.08 22:19| 
 |
Rispondi al commento

LA REGGE (ed) E' UGUALE PER TUTTI

lo stregone Commentatore certificato 16.12.08 21:45| 
 |
Rispondi al commento

E'GIUSTO ESSERE RICCHI O E' RICCO CHI E' GIUSTO?
Dubbi marzulliani..

lo stregone Commentatore certificato 16.12.08 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Oggi la FED (consiglio a tutti approfondire su questo "istituto") ha deciso
di abbassare i tassi di interesse e ridurli a zero per cento.
Grazie FED!
Grazie di questo regalo meraviglioso.

La loro soluzione é, come sempre, pagare debiti con altri debiti e
schiavizzarci sempre di piú.

La FED forse ha dimenticato che siamo in questa crisi a causa di una bolla
finanziaria che si é creata, a parte per l'assurda ingordigia di manager
senza nessuna pietá, proprio a causa delle politiche finanziare simili a
questa che la FED applicó in risposta all'11 settembre???

Ci tengono come schiavi e queste crisi gli servono solo per ottenere piú
potere.

Mi piacerebbe che Grillo e Travaglio (10000000 di lodi a loro) si
occupassero di piú della visione internazionale di ció che loro denunciano
in Italia. Berlusconi é una pedina e la P2 solo una filliale.

sveglia!"

joy facchetti, milano Commentatore certificato 16.12.08 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

meno male che ci siete tu,beppe,e il questurino/estorsore/ricattatore di montenero.Io se potessi vi metterei al governo insieme a Ferrero,Pecoraro,Dili,(non il compagno in cachemere Berty troppe volte vespato)e sono sicuro che la crisi mondiale si risolverebbe con il faro delle soluzioni che trovereste per l'Italia.grazie in anticipo per la cestinatura.
Giuliano.
PS cavolo anche i forti abruzzesi sono impazziti eppure sono stati allevati dal grande catto-como-sindacalista ora in meditazione.
PPS ma la costituzione è un feticcio? comincio a pensare che sia una palla al piede per impedire di modernizzarci, in pratica siamo prigionieri dell'immobilismo dettato dai nostalgici della liberazione e da una potenza straniera albergata in Roma.....ma almeno quelli hanno 2000 anni.

Giuliano Rinaldi 16.12.08 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Continuiamo a sostenere Di Pietro (raccolte firme, europee). Ciao Luigi da Praga

Luigi P., Praga Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta, fate che il 25 aprile diventi festa nazionale e non ROSSA e si avrà unità!
=======
il 25 aprile? la festa dell'arrivo degli americani nel nord Italia? non sono certo stati i partigiani a liberare il nord...dopo il crollo della linea gotica a metà aprile i tedeschi cercavano solo di scappare via il più in fretta possibile e di tornare in Germania e non ci volle certo molto per scatenare una rivolta...
semmai il 25 aprile dovrebbe essere un motivo di ricordare una tragica guerra civile fra italiani che è costata caro ad entrambe le parti che lottavano ognuna per i loro ideali in cui credevano fermamente: commemoriamo i nostri compatrioti morti , non per vittorie ilusorie come ci ha fatto sempre credere fino ad ora la sinistra.

ARIBANNATO E ARITORNATO 16.12.08 20:19| 
 |
Rispondi al commento

nuovo post!!!

Sandro Seiva 16.12.08 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Volevo augurare un buon natale anticipato e un buon 2009 a tutti i vecchi amici del blog .
Quelli a cui piace confrontarsi per intenderci .
Auguro buon natale anche agli ammutinatori comunque :-) .

Un ultima domanda :

Ma se Berlusconi si ritirasse dalla politica , Di Pietro cosa farebbe ? :-) .

Buone feste anche se magre e buon prosegiumento . :-)

GREASE ., ulan bator Commentatore certificato 16.12.08 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggi razziali, Fini attacca: Anche la Chiesa si adeguò.

Quelli che la famiglia è sacra e viene prima di tutto…
..ed infatti ne hanno almeno due a testa.

Peppone Deiana Commentatore certificato 16.12.08 20:04| 
 |
Rispondi al commento

VOTO ABRUZZO: VELTRONI, RISULTATO MOLTO NEGATIVO
ROMA - "Il voto di ieri in Abruzzo ci consegna un risultato particolarmente negativo che va guardato in faccia nella sua dimensione reale e non spiegato con un malefico sguardo politicista. Un voto che indica ragioni di malessere sociale e di critica verso un certo modo di fare politica. Sento la necessità di fare ancora di più il Pd". Il segretario del PD Walter Veltroni analizza così, nell'assemblea dei parlamentari democratici, il voto abruzzese che ha sancito l'elezione di Gianni Chiodi (Pdl) a presidente della Regine con il 48,81% dei voti contro il 42,67% andato a Carlo Costantini (Idv) sostenuto da Pd, IdV, Prc, La Sinistra, Pdc, Ps e Democratici per l'Abruzzo. "Sento la necessità - afferma Veltroni - di fare ancora di più il Pd e la responsabilità di non aver reso evidente e chiara ciò che il PD può essere di nuovo".


=============================


E si, caro il mio Veltroni, hai ancora molto da fare per ritornare in auge, gli inciuci e il malaffare nel tuo partito non danno risultati positivi.

Ormai tra PD e PdL non c'è poi tanta differenza.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA LA GIUSTIZIA DOV'ERA?

ATTENDIAMO DI ESSERE INVITATI DA MARCO TRAVAGLIO NELLA TRASMISSIONE ANNOZZERO CON IL SIG SANTORO

Sono ormai quattro anni che circa 250 concessionari della Ford stanno subendo processi fallimentari e cause legali contro la multinazionale automobilistica, senza che alcuna testata giornalistica abbia accolto le innumerevoli richieste per portare il caso all'attenzione dell'opinione pubblica.

Stefano Salvi, giornalista indipendente, dopo essere stato contattato poche settimane fa, ha aperto un'inchiesta per indagare e spiegare all'intero pubblico cosa stia accadendo in Italia nel mercato dell'automobile. La causa di Salvi, partendo da una grave tragedia che ha colpito i concessionari della Ford, è diretta infatti a richiamare l'attenzione su un qualcosa che si sta abbattendo sul settore automobilistico europeo, e in particolare in Italia. È stata messa in moto una macchina speculativa, un meccanismo da guerra, destinata a decimare ancora molte vittime, nel silenzio dei media, che dovrebbero vigilare sulla società, e delle Istituzioni, che invece dovrebbero controllare il sistema economico. Capiamo benissimo, che se sono impegnati con le "truffe di Affari tuoi" o "ai falsi dentisti" non possono certo occuparsi di casi in cui l'economia italiana viene massacrata dalle multinazionali e delle banche. Così come la Banca d'Italia, che è così preoccupata di scrivere bene il suo Statuto e di fare le giuste riforme, che non può fermarsi a controllare cosa fanno i suoi azionisti, le Banche, o i suoi padroni, i Banchieri.

paolo gagliano, novi ligure Commentatore certificato 16.12.08 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.elpais.com/articulo/sociedad/Europa/deja/solo/trabajador/elpepusoc/20081216elpepisoc_1/Tes

articolo titolato "l'europa lascia solo il lavoratore", fate un po' voi..

Joe Pesce 16.12.08 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Sterlina scambiata a 1,8 euro, tutti in GB a fare shopping!!!!!!

Pare che a giorni si potrà verificare il sorpasso alla Valentino dell'euro sulla moneta regale!!!!!

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mia intervista a Carlo Caracciolo (Roma, maggio 2006)…
a questo indirizzo…http://www.youtube.com/watch?v=9E8l6EeLzhA

Francesco Cristino 16.12.08 19:56| 
 |
Rispondi al commento

quand'è che PDL e PD - L si uniranno in PDF: Partito Dei Fancazzisti.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggi razziali, Fini attacca: Anche la Chiesa si adeguò.

******************************

lo abbiamo chiesto a dalema, poi a fassino, per ultimo pure a veltroni, ma niente. assolutamente sordi.
cazzo, ci voleva fini per dire una cosa di sinistra in italia...

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 19:55| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

nobel per la letteratura 2009 a Paolo fuori di testa...oh, ma ora ste figliole me lo puoi fa' conoscere, l'incontro l'ho reso più facile ;)

ma tu sei un forzanovista, avrai casa in piazza vescovio :D

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,lascia il post di Travaglio sino al prossimo lunedì.....così almeno qualcuno ci sopra riflette ben bene.


(tutti quanti insieme salteremo in aria bum!)

EdoHard Commentatore certificato 16.12.08 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
è da molti giorni che appare in tutte le trasmissioni rai,
rete per cui pago 106 euro di canone annui,
tale visagista diego della palma,
mi chiedo per quale motivo questo personaggio viene invitato a parlare del suo libro trita-coglioni in tutte le reti rai,
ma esiste un garante che impedisca a questi signori di sfruttare le reti pubbliche per pubblicizzare libri di pessimo e dubbio valore etico-morale.

Peppone Deiana Commentatore certificato 16.12.08 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Leggi razziali: la colpa è dei noglobal, dell'antisionismo delle frange estremiste di sinistra, della Chiesa, della popolazione civile...NONSOLO DELL'IDEOLOGIA FASCISTA

a parte il fatto che quest'uomo ormai ripetutamente sputa sul piatto dove ha mangiato, ma a me che sto agli antipodi, non tange più di tanto; si parla tanto di unione, identità nazionale ecc.: il tutto gira attorno ad un fatto ISTITUZIONI e ITALIOTI riescono a dire una volta per tutte: IL FASCISMO È STATA UNA PAGINA NERA(in tutti sensi) E TRAGICA DELLA STORIA D'ITALIA E DELL'UOMO, E CHE LE POCHE COSE POSITIVE CEDONO IL PASSO ALLA REPRESSIONE SISTEMATICA DEL LIBERO PENSIERO E ALL'IMPERIALISMO????

Una volta, fate che il 25 aprile diventi festa nazionale e non ROSSA e si avrà unità!


MA PRIMA LA GIUSTIZIA DOV'ERA?

Tribunale Civile di Roma (Giudice Claudio Santamaria) a seguito dell’opposizione effettuata da Ford Italia S.p.A. contro un decreto ingiuntivo emesso per la ripetizione di spese di trasporto e con la quale “…Il Tribunale così definitivamente provvede: - respinge l’opposizione; - dichiara l’esecutività del decreto ingiuntivo come emesso in data 21-5-2003 in favore della Finauto S.r.l. ed in danno della Ford Italia S.p.A.; – condanna la Ford Italia a rifondere alla Finauto le spese processuali…” e confermata dalla Corte d’Appello di Roma con sentenza n. 4256/05 RGAC trattenuta in decisione il 27 aprile 2006 e depositata in data 05 ottobre 2006 attraverso la quale “…La Corte, definitivamente pronunziando: rigetta l’appello della Ford Italia spa avverso la sentenza resa dal Tribunale Ordinario di Roma il 23 febbraio 2005, nella causa promossa dalla Finauto srl avverso la medesima appellante; condanna l’appellante al rimborso delle spese di lite anticipate dalla Finauto srl e liquidare in euro 15.000 per onorari, euro 2.000 per diritti e euro 300 per spese”.

paolo gagliano, novi ligure Commentatore certificato 16.12.08 19:46| 
 |
Rispondi al commento

L'inciucio Veltroni - Berlusconi sta per essere consolidato e ratificato........basterebbe solo che Veltroni abbandonasse per strada Di Pietro!!!!

In effetti, riflettendoci un po' su, Di Pietro con gli altri due, che ha da spartire?

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 19:46| 
 |
Rispondi al commento

il nano maledetto grazie al Lodo Alfano uscirà dal processo Mills.Altra legge ad personam.Ma quando ce lo togliamo dai coglioni???

laura rosa 16.12.08 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Poverini, hanno separato i due colombini.......

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Mafia. Maxi blitz in Sicilia e Toscana, un centinaio di arresti.

Grasso: La mafia voleva riformare la cupola.

Ma perchè l'avevano smantellata?

Non mi avevano detto niente, se l'avessi saputo avrei stappato una bottiglia di champagne........

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi di voi ha la più vaga idea di che cosa si sta realmente intentando di fare in Italia con la politica?
Avete mai solo lontanamete provato a pensare che ciò che reputiamo realtà, non sia poi null'altro che semplicemente una proiezione di un disegno ben prestabilito?
Possibile che ancora c'è la convinzione che le cose accadano per caso?!
Nulla avviene mai per caso, ma sempre tutto è già stato stabilito dagli uomini che debba avvenire.
La nostra situazone non è certo differente da quella che sta avvenendo o è già avvenuta in ogni altra parte del mondo.
I nostri nonni, in una siuazione di questo genere avrebbero immediatamente ricollegato il tutto ad un avvenimento assolutamente identico, avvenuto moltissimi anni fa: proprio quando Mussolini divenne il nuovo dittatore di questo paese.
All'orizonte si sta manifestando la stessa congiura contro il popolo italiano e tutto questo proprio perché le persone sono ormai convinte di vivere la propria vita come propria libertà di scelta e non si rendono conto che la loro esistenza è stata stabilita che dovesse svolgersi in determinati contesti al fine di portarli a vivere una realtà fittizia, una vita ingannata e poi divenuta ingannevole.
Ci hanno portato in Europa senza che noi potessimo saperne le vere motivazioni e queste ultime sono sempre legate ad unico fattore, la militarizzazione del mondo intero da quattro grandi potenze mondiali, che sono l'Europa, gli U.S.A che presto non si chiameranno più così per via dell'accordo firmato all'ombra dei suoi cittadini con il Canada ed un altro paese che adesso non ricordo, degli stati Africani e presto, molto presto degli stati che nasceranno come stati Asiatici. Ecco, tra non molto il mondo intero sarà sotto il controllo di quattro sole nazioni con quattro grandi banche mondiali, quattro grandi governi e quatro grandi eserciti e tutto questo dove credete che porterà? A l'unificazione di queste quattro nazioni in una sola con un governo dittatore, un esercito ed una banca!

Daniele Olivieri 16.12.08 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"superiorita leghista!!
anche se rossi e filorossi tifano contro la lega .... pensano di avere una superiorita' morale elevata oltre a pensare a tavole rotonde di alta cultura e ricerca e dar dei montanari ai leghisti.

rossi, ande' a laura!!! vi puo' fare solo del bene...
annalisa praderio"

Annalisa, Annalisa... quid me persequeris?
Ma vai a... detergere i peni! Va llave le ciol!!!

Clemente Carlucci Commentatore certificato 16.12.08 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Segnalo l'unità del 16 dicembre 2008
http://edicola.unita.it/v2/pdfview.asp?c=2008_12&f=20081216

Adecco 240 esuberi: pag 12. Persone a me vicine verranno coinvolte da questa "valanga epifanica". Diffondiamo!!!

Dino G. Commentatore certificato 16.12.08 19:33| 
 |
Rispondi al commento

MA PRIMA LA GIUSTIZIA DOV'ERA?

Carboni Andrea, dietro compenso effettivo di 4.500 euro, pagati dal Corona in contanti alle ragazze, e di 10.000 euro pagati da Carboni Andrea per la commissione, favorendo in tal modo la prostituzione delle suddette ragazze".. La Stampa, nella rubrica - di Lucia Annunziata - “POSTA, RISPOSTA” del 21 marzo ’07, riporta una lettera a firma di Elena Cortesi – Direttore Comunicazione e PR di Ford Italia – che dice: chiediamo la smentita della dichiarazione riportata nell’articolo ”Woodcock? È un Robin Hood” di ieri ove si fa riferimento a “una convention di arrapatissimi Manager della Ford Italia” in quanto l’interpretazione dei fatti non corrisponde alla realtà e arreca un serio danno d’immagine all’azienda e ai suoi Manager. Si precisa: Ford Italia e nessuno dei suoi Manager è coinvolto nell’inchiesta; il fatto non è avvenuto in occasione di una convention o meeting di dirigenti; il presunto personaggio coinvolto non è più dipendente di Ford Italia da 9 febbraio. A tale richiesta Lucia Annunziata risponde: Ci duole ma non possiamo smentire alcunché. Intanto perché non abbiamo mai scritto che un Manager Ford sia coinvolto nell’inchiesta di Potenza. In secondo luogo perché il direttore commerciale della società, che non è “presunto” anche se si è dimesso un mese fa, il 21 novembre ha reso un verbale davanti al pm Woodcock dove ha confermato di aver cercato, in almeno tre o quattro occasioni, la collaborazione di Fabrizio Corona

paolo gagliano, novi ligure Commentatore certificato 16.12.08 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,

appena entrata mi sento chiamata in causa da un certo Antony, che mi accomuna ad una "quadriglia" non so neanche perchè.

Io sono una e non trina, tanto meno quatrina, di che mi si accusa?

Grazie per eventuali risposte.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Abruzzo sembra che abbia vinto il partito dell'astensione.
Sono contento, perchè così è stato dato un forte segnale ai politici.
Adesso qualcuno di loro si dimetterà, altri diverranno onesti e s'impegneranno a fare i nostri interessi.....
....e noi ce lo prenderemo sempre in quel posto.
Il finale del discorso non doveva essere questo...
..ma non mi sento tanto ottimista oggi .

Aldo F., napoli Commentatore certificato 16.12.08 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Dio il settimo giorno si riposò.
Dopo la pennichella pensò di mettere la ciliegina sulla torta, decise di introdurre un elemento anomalo, un soggetto assolutamente incomprensibile persino al creatore stesso.

Nacque così l'italiano medio che vota Berlusconi.

E Dio vide che non era esattamente una buona cosa, ma ormai era troppo tardi per rimediare.

Mario Angelino Commentatore certificato 16.12.08 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA LA GIUSTIZIA PRIMA DOV'ERA?

Grande attenzione c’è stata per questo nuovo filone scandalistico italiano e con il caso Sircana e Maroni siamo arrivati alla levata di scudi della Classe Politica.
Interviste e interrogatori
Il pettegolezzo, invero c’è stato; il quotidiano La Stampa, ad esempio, raccontava dei Manager della Ford Italia oppure del patron della Smeg, Affari Italiani in un intervista ad Aida Yespica chiedeva a proposito di Mora “… da fonti vicine a Schicchi apprendiamo che sarebbe stata una festa per la Ford Italia il motivo per il quale il re del porno è finito agli arresti…” e ancora, sempre su Affari Italiani si leggeva “…Fonti vicine a Riccardo Schicchi rivelano che il celebre fotografo del porno sarebbe finito nella rete di Woodcock per una festa organizzata con "artiste" della sua scuderia per la Ford Italia…” e ancora la stessa fonte scriveva “…Una delle parti più scottanti dell'inchiesta è quella che riguarda un giro di prostituzione che "tocca" anche manager della Ford Italia. Per il pm Woodcock, un altro episodio "delittuoso, emblematico della fiorente attività di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione svolta da Marco Carboni e Fabrizio Corona, è quello che riguarda il reclutamento e l’invio, sempre finalizzato ad incontri a sfondo sessuale, di alcune ragazze in Sardegna". Ma chi è Marco Carboni? E' uno degli uomini che curano la parte pubblicitaria della casa automobilistica americana …

paolo gagliano, novi ligure Commentatore certificato 16.12.08 19:20| 
 |
Rispondi al commento

se si va verso una giustizia dei ricchi, chi non puo avere giustizia vorrà vendetta.
occhio per occhio e il mondo non cambia mai.

celestino palmieri, rotello (cb) Commentatore certificato 16.12.08 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Bunasera a tutti...
O.T.
oggi ricorre il compleanno di Ludwig van Beethoven

Con la Nona sinfonia Beethoven volle formulare un aperto invito alla Fratellanza Universale.
Proprio per rendere tale messaggio il più chiaro possibile egli decise di far cantare nel finale un testo del poeta tedesco a lui contemporaneo, Friedrich von Schiller: l'Inno alla Gioia.


Per tutti....LA NONA SINFONIA...

http://it.youtube.com/watch?v=M9xMlrqFoX0

Viola del pensiero Commentatore certificato 16.12.08 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Natale Felice.
Il Piccolo Fiammiferaio, aveva un Alberello, una Quercietta Triste a cui era caduta l'Ultima foglia sul suolo di

Pietra.
Le ghiande, eran finite in Pasto ai Maiali da un Pezzo.
Si risolse così a Mangiarla e rimase Stupefatto.
Vide Sirene, Zampogne e Uomini di Fede, mandati da Lui, il dio, sempre Fedele, con Confaloni, ieri ad addobbare

le sue Nude ma Stupende Ramificazioni.
E giu' palle, anzi, su palle a iosa, fino a Tappar ogni Buco. In cima, una Stella in Germe, una Meteora, fissata con

Chiodi.
S'alzo' un lieve Vento Flavio.... e soffici si sparsero Fiocchi di Bianca Neve....
Meglio che al luna Park, il Piccolo si rincuoro',
ed Amo' quel Popolo Felice, che non fermava mai.

Eh, sì, sempre con quelle Palle in Giostra.....!

enrico w., novara Commentatore certificato 16.12.08 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nelle democrazie, quelle vere, le percentuali di votanti sono sempre oltre il 50%

Massimo Ugolini
*---------------------------------

Infatti questa è la democrazia italiotta. Non ha nulla a che vedere con le altre democrazie, quelle vere, e la gente si è rotta le papere.
Vai cosi'.... non è qualunquismo.... sarebbe qualunquismo se ci trovassimo in Inghilterra o in Francia. Ma qua siamo in Italietta, ci vorrebbero secoli per raccontare tutti gli scandali e la corruzione.
Vai cosi'.... speriamo che alle prossime elezioni l'assenteismo cresca ancora.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Non è certo nascosto che la Chiesa prendeva spunto dalle feste pagane più importanti e "sentite" dal popolo per festeggiare avvenimenti cristiani,
il Natale infatti era una festa pagana detta
"della luce"
perchè nell'avvento di quei tempi si festeggiva appunto la fne della giornata più corta in termine di luce solare dell'anno,
ecco, prendendo spunto da questo mi auguro che la festa della luce coincida con un nuovo illuminismo storico.

Peppone Deiana Commentatore certificato 16.12.08 19:05| 
 |
Rispondi al commento

caro gesu' bambino, ti prego, per natale, liberaci da rossi, giornalisti e presentatori rossi della TV , rivoluzionari rossi davanti alla tastiera, corvi rossi, antiberlusconiani per moda, fumatori di mariuana , nullafacenti chic acculturati rossi, smandolinatori rossi e gentaglia simile

annalisa praderio
-------------------------------------------

Lo dicevo anche io quando la coalizione formata da Prodi era al governo. Ora non ha senso prendersela con loro. Non stanno piu' al parlamento. Penso all'indulto, alla giustizia lenta, alla "pezzent card" da 40 euro al mese (... oops, scusa, dimenticavo che il tozzo di pane pare che sia gradito agli affamati...) penso alla tav che ci costa il triplo a Km rispetto a Francia e Spagna, penso a quei 98 miliardi di euro (uff che barba, sempre a parlare di evasione, staro' mica diventando komunista?).
Penso a tante cose.... i rossi se li son portati via i venti, ora ci vorrebbe qualche folata che spazzi via il marciume che rimane.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 19:02| 
 |
Rispondi al commento

...CHE ANCHE GIANCARLO FINI ABBIA PAURA ?


Mi ha colpito una affermazione del presidente della Camera, Fini, nel suo intervento sulle leggi razziali:

"Il fascismo non spiega tutto.
...Pero' dovremmo anche riconoscere che alla base della mancata reazione della popolazione ci furono altri elementi che puo' risultare scomodo riconoscere.
Penso alla propensione al conformismo.
Penso ad una possibile condivisione, sotterranea e
oscura, negata ma presente, di una parte della popolazione dei pregiudizi e delle teorie antiebraiche.
PENSO SOPRATTUTTO AD UNA VOCAZIONE ALL'INDIFFERENZA PIU' O MENO DIFFUSA NELLA SOCIETA' DI ALLORA".

Roma | 16 dicembre 2008
Fini: vergognose le leggi razziali del '38, ma il fascismo non spiega tutto. Anche la Chiesa si adeguò

http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=89537


...E L'INDIFFERENZA DELLA SOCIETA' DI OGGI ??? (dico io)


Ho l'impressione che ABBIA USFRUTTATO L'OCCASIONE per inviare un disperato messaggio d'allarme.
Disperato perchè lanciato nei modi e nei limiti che che la posizione dove si è andato a cacciare gli impone.

Deve essere frustrante svolgere il COMPITO DI REGGI-MOCCOLO ad un primo ministro che stà tentando di SBRICIOLARE I VALORI FONDAMENTALI DELLA COSTITUZIONE, se ritieni che ciò sia sbagliato.

Un INVITO ai sostenitori di Alleanza Nazionale:
riflettete sul messaggio lanciato da Fini e se condividete le sue preoccupazioni invitatelo ad ESPRIMERLE CHIARAMENTE.

Se gli date il vostro appoggio forse troverà il coraggio di smettere di fare il BURATTINO DEL BERLUSCA.

ORA PIU' CHE MAI OGNI PERSONA CHE SI MUOVA PER DIFENDERE I DIRITTI E DOVERI FONDAMENTALI SANCITI DALLA COSTITUZIONE E' PREZIOSA!


Ciao a tutti.

Davide Bianchi Commentatore certificato 16.12.08 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Quotazioni borsa 16.12.2008

oggi valore perform. 1 anno
Mediaset -1,80 3,95 -42,29

dai che glia famo!

alessandro blasi Commentatore certificato 16.12.08 18:59| 
 |
Rispondi al commento

HA VINTO L'ASTENSIONE!!

Siamo sicuri che il partito degli astensionisti si possa configurare tale?

Siamo sicuri che dall'astensionismo poi, parta una proposta politica valida?

Non voglio giudicare chi, dopo lo schifo proposto da chi governava quella regione, abbia creduto valido non andare a votare. Ci sta, eccome.

Ma quanti di loro non sono andati a votare tenendo a mente una proposta alternativa,cioe' quante persone non si sono rifugiate solamente in uno sconforto qualunquistico e senza speranza, rivolto ad una proposta politica e alternativa.

Le democrazie, quelle vere, non costringono i propi cittadini a non andare a votare, anzi!!

Nelle democrazie, quelle vere, le percentuali di votanti sono sempre oltre il 50%, la partecipazione, l'impegno, il coinvolgimento democratico "devono" essere su percentuali almeno decenti.

Altro aspetto sono le folle oceaniche e i plebisciti che si vedono in paesi con regimi totalitari.

E' solo una riflessione.

Massimo Ugolini 16.12.08 18:59| 
 |
Rispondi al commento

DIVIDE ET IMPERA, CARO BEPPE.

FASE UNO RIUSCITA.

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo sperare di essere sulla buona strada?

valore
-Mediaset -1,80

alessandro blasi Commentatore certificato 16.12.08 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei essere certo del fatto che, se si dovesse arrivare al referendum, la gente si esprimerebbe contro B. ...ma attenzione, è una certezza che abbiamo già coltivato in passato ed è andata delusa...andiamo avanti, opponiamoci in tutti i modi leciti. Ognuno, piccolo o grande che sia, faccia la sua parte per evitare questa catastrofe!

M. R. 16.12.08 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Noci di cocco

di Gaber - Luporini

1971 © P. A.
MONOLOGO


Coro: Che fame!
Che fame!
Che fame!
Che fame!
Che fame!
Che fame!
Che fame!
Che fame!
Che fame!

G: E qui, in quest’isola deserta, non c’è niente da mangiare!

Che fame!
Che fame!

G: Poveri noi. Così uniti, così solidali, tutti uguali senza niente da mangiare!

Che fame!
Che fame!

G: Uhè! Uhè! Vedo delle noci di cocco. Sì, ci sono moltissime noci di cocco!

Coro: Bene! Evviva! Abbiamo trovato le noci di cocco!
Abbiamo trovato le noci di cocco!
Abbiamo trovato le noci di cocco!
Abbiamo trovato le noci di cocco!

G: No. No. Ho trovato le noci di cocco!
Eh sì, le noci di cocco le ho trovate io, quindi me le mangio io!

Coro: Ma anche noi abbiamo fame!

G: No vedete ragazzi facciamo un ragionamento. Nella vita non tutti gli uomini sono uguali: ci sono uomini normali e uomini d’ingegno. Non a caso le noci di cocco le ho trovate io!

Coro: Ma cosa te ne fai di tante noci di cocco? Tu se solo e noi siamo in tanti!

G: Non è il numero che conta è l’intelligenza dell’individuo!

Coro: Tu se solo e noi siamo in tanti!

G: Non crederete mica di farmi paura con delle minacce vero?

Coro: Tu se solo e noi siamo in tanti!

G: È vero! Io sono solo e loro sono tanti. Bisogna che li calmi. Certo non con le noci eh?
Bisogna che inventi qualcosa, qualcosa di giusto, di civile. Guai se cominciamo con la violenza. Il rispetto! Il rispetto di quello che siamo, di quello che abbiamo, qualcosa di serio, di importante, di democratico!
Ci sono, ho trovato! Invento lo Stato!

Coro: (intona l’Inno di Mameli)

Clemente Carlucci Commentatore certificato 16.12.08 18:55| 
 |
Rispondi al commento

MA PRIMA LA GIUSTIZIA DOV'ERA?

Arrivano i nostri ! ! ! Ford paga circa 800.000 euro
Numerose sono le azioni legali in corso proposte dagli ex Concessionari nei confronti di Ford Italia S.p.A. e di FCE Bank plc (finanziaria controllata integralmente da Ford Motor Company).
Tali azioni legali sono orientate all’ottenimento di giusti risarcimenti ed opportune rendicontazioni riguardanti almeno le seguenti legittime rivendicazioni:
a) restituzione di somme corrisposte dalle Concessionarie alla medesima FCE Bank (quale cessionaria dei crediti risultanti dalle fatture di Ford Italia) per il costo del trasporto delle vetture consegnate alle concessionarie;
b) ripetizioni degli importi per gli interessi pretesi e riscossi da FCE Bank (anche in questo caso quale cessionaria dei crediti risultanti dalle fatture di Ford Italia) dallo scadere del periodo di franchigia dei veicoli in giacenza presso le concessionarie;
c) arbitraria segnalazione alla Centrale Rischi delle linee di credito assertamente concesse dalla FCE Bank;
d) rendiconto delle somme raccolte per la donazione in favore dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù;
e) rendiconto riguardante il “Fondo Riserva Speciale” alimentato dalle sovvenzioni dei concessionari e che avrebbe dovuto avere funzione di fondo di solidarietà tra gli stessi.
A riguardo del primo punto, il corrispettivo corrisposto dagli ex concessionari, alla stregua del contratto di concessione nel testo vigente fino al 1996, non era dovuto poiché il medesimo recitava testualmente: “Il costo del trasporto dei veicoli sarà compreso nel prezzo praticato al concessionario”.

paolo gagliano, novi ligure Commentatore certificato 16.12.08 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-papà..papà..
-dimmi pierino
-quanti tipi di tette ci sono ?
-che ne sappia...le tette sono..a pera ..a coppa di champagne..a cipolla..
-papà..come sono le tette a cipolla?
-pierino ...sono come quelle di pucci pucci...
..quando le vedi ..ti viene da piangere !!!!!

Peppino Garibaldi, Casa mia Commentatore certificato 16.12.08 18:41| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CRISI: NOBEL SARAMAGO, 'CRIMINE FINANZIARIO CONTRO UMANITA' (ANSA) - MADRID, 16 DIC - La crisi che colpisce l'economia mondiale e' ''un crimine finanziario contro l'umanita''', secondo lo scrittore portoghese Jose' Saramago, 86 anni, premio Nobel 1998 per la letteratura. In una conferenza stampa tenuta oggi a Madrid in occasione della presentazione in Spagna del suo ultimo libro, Saramago ha affermato che la perdita massiccia di posti di lavoro dovuta alla crisi e' ''un crimine finanziario contro l'umanita' che andrebbe perseguito davanti alla giustizia''. '' Ne conosciamo i responsabili'', ha aggiunto. Lo scrittore portoghese abita da 15 anni in Spagna, a Lanzarote, nelle Canarie, con la moglie spagnola, la giornalista Pilar del Rio. (ANSA).

Stefania M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi martedi 16 dicembre 2008 alle ore 18.45
Beppe Grillo con un grande post annuncerà....

Peppone Deiana Commentatore certificato 16.12.08 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Lega è più Casta della Casta.

Almeno lo psiconano con la sua faccia da venditore di spazzole fa capire di che pasta è fatto lui ed il suo partito.

Invece a Lega abusa della credulitè dei muratori di Bergamo incazzati neri per Roma Ladrona, si fa eleggere al parlamento nazionale ed al governo, ed una volta lì, in pura tradizione leghista anti-RomaLadrona, assume dei consulenti come Magni, commerciante di pesce, all'edilizia carceraria, con uno stipendio da 100.000€ all'anno.

Il Magni naturalmente non ha costruito assolutamente nulla in 5 anni dal 2001 al 2006, si è fatto portare in Albania e Russia (per prendere consigli sull'edilizia carceraria), e si è FOTTUTO 500.000€ in 5 anni a spese del muratore di Bergamo.

Ma sarà perchè il Magni è concittadino dell'ex ministro della Giustizia Castelli, condannato dalla Corte dei Conti al risarcimento per questo episodio?

Ma sarà questa una roba degna del peggior clientelismo della Prima Repubblica, che la Lega tanto odiava?

Caro Muratore di Bergamo, continua a costruire muri, che in quanto a votare non sei molto bravo....

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 16.12.08 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dagli schermi di casa un signore un po' eccitato
o una rossa decisa con il gomito appoggiato
ti rallegran la cena sorridendo e commentando
con interviste e filmati ti raccontano a turno
a che punto sta il mondo.

E su tutti i canali arriva la notizia
un attentato uno stupro o, se va bene, una disgrazia
che diventa un mistero di dimensioni colossali
quando passa dal video a quei bordelli di pensiero
che chiamano giornali.

...

Lasciateci aprire le finestre,
lasciateci alle cose veramente nostre
e fateci pregustare l'insolita letizia
di stare per almeno dieci anni senza una notizia!

...

E c'è un gusto morboso nel mestiere d'informare,
uno sfoggio di pensieri senza mai l'ombra di un dolore
e le miserie umane raccontate come film gialli
sono tragedie oscene che soddisfano la fame
di certi avidi sciacalli.

...

Lasciateci almeno l'ignoranza
che è molto meglio della vostra idea di conoscenza
che quasi fatalmente chi ama troppo l'informazione
oltre a non sapere niente è anche più coglione.

I servizi aggiornati testimoniano gli eventi
con audaci filmati e inquadrature emozionanti
di persone malate che non possono guarire,
di bambini denutriti così ben fotografati
messi in posa per morire…

...

Sarà che siete in preda di uno strano meccanismo:
"intervenire se conviene" forse è una regola del giornalismo,
e quando c'è una guerra allora aumenta la richiesta
non aspettavate altro: vi sbizzarrite coi talk-show,
per voi diventa una festa..

...

Ma la televisione che ti culla dolcemente
presa a piccole dosi direi che è quasi un tranquillante
la si dovrebbe trattare in tutte le famiglie
con lo stesso rispetto che è giusto avere
per una lavastoviglie!

...

E leggendo i giornali con un minimo di ironia
li dovremmo sfogliare come romanzi di fantasia
che poi il giorno dopo - o anche il giorno stesso -
vanno molto bene per accendere il fuoco
o per andare al cesso.

(C'è un'aria. Gaber-Luporini)


visitate il mio blog, cliccate sul mio nome.

Gabriele C., Alessano Commentatore certificato 16.12.08 18:29| 
 |
Rispondi al commento

PARLAMENTARI CONDANNATI
(aggiornato a maggio 2008)
Fonti: “Se li conosci li eviti” di Marco Travaglio e Peter Gomez - Camera dei Deputati (www.camera.it), Senato della Repubblica (www.senato.it)
www.beppegrillo.it

Berruti Massimo Maria (FI)

Bonsignore Vito (europarlamentare FI)

Mario Borghezio (europarlamentare Lega Nord)

Bossi Umberto (Lega Nord)

Cantoni Giampiero (FI)

Carra Enzo (PD)

Ciarrapico Giuseppe (PDL)

De Angelis Marcello (AN)

Dell’Utri Marcello (FI)

Farina Renato (FI)

La Malfa Giorgio (FI)

Maroni Roberto (Lega Nord)

Nania Domenico (AN)

Naro Giuseppe (UDC)

Papania Antonio (PD)

Sciascia Salvatore (FI)

Tomassini Antonio (FI)

(ps. nuovo acquisto comunicato dal sito il 14/11/08)
Camber Giulio (PDL)

CHI VINCE LA CLASSIFICA?
MA CHI LI VOTA, HA LA MENTE TRAVIATA DALLA DISINFORMAZIONE?!
SI!
RIFERIAMO!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi per una volta ...facciamo qualcosa di concreto....

organizziamo una lotteria del blog ?

Peppino Garibaldi, Casa mia Commentatore certificato 16.12.08 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema che DAVVERO sta preoccupando i vertici del PD non è aver perso le elezioni, non lo è neanche aver perso un mare di voti o la questione morale, non lo è neanche l'astensionismo in crescita esponenziale. Il problema che li terrorizza e per il quale qualcuno di loro pretende provvedimenti immediati è che l'IDV abbia preso "troppi" voti!

Fantômas XXX, Parigi Commentatore certificato 16.12.08 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Pescara | 16 dicembre 2008
Terremoto giudiziario a Pescara: sindaco agli arresti, patron di AirOne fra i 35 indagati

Oltre ai tre arrestati di ieri sera, ci sono altri 35 indagati nell'inchiesta che ha portato al fermo del sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso, tra questi ci sono anche Carlo Toto, patron di AirOne, ed il figlio di quest'ultimo, Alfonso. L'ha confermato il Pm Gennaro Varone ai giornalisti.

Al sindaco di Pescara sono contestati circa 30 capi d'imputazione dalla corruzione in rapporti con imprenditori per lavori pubblici e accordi programma. Il filone degli appalti cimiteriali è solo uno, e Toto è indagato nel filone che riguarda la riqualificazione dell'Area di Risulta dell'ex ferrovia di Pescara.

Il sindaco di Pescara era stato raggiunto da un'informazione di garanzia il 3 luglio scorso. Tra i capi d'imputazione anche quello di truffa per distrazione di denaro per pubblicita' istituzionale e peculato per beni pubblici: Nel caso dei rapporti con Carlo Toto i giudici contestano l'uso gratuito per viaggi personali di aerei nel capitolo di corruzione per l'Area di Risulta.

continua : http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsID=89534

***********************************


Finora "dividi et impera" ha funzionato contro di noi...

Se adesso i partiti cominciano a sguinzagliare la magistratura per farsi la guerra a colpi di indagine, potrebbe essere l'inizio del nostro turno di convenienza.

Continuiamo a fare il tifo per i magistrati!

Toghe rosse o toghe azzurre che siano...più ne arrestano e meno escrementi ci troveremo a dover ramazzare per il RESET.

^_^


Questo è ottimismo! Altro che quello di Berlusconi!

manuela bellandi Commentatore certificato 16.12.08 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
Ieri sera mi sono violentato difronte alla TV, peggio ancora, a quella del caro Emilio Vespa. Ad un certo punto c'è stato il massimo del massimo, dopo un intera trasmissione fortemente orientata alla riproposizione del tema il PD contro IDV, sciogliere l'alleanza, il PD perde tutti i voti perchè sta con DiPietro, ad un certo punto un tizio dei sondaggi dice di aver fatto un sondaggio prima delle elezione su come gli elettori vedono i due partiti..perchè tutto indicava che i due insieme proprio non li vuole nessuno...finchè l'apoteosi dell'antitesi...parte un servizio che esprime una chiave di lettura della contrapposizione psiconano Bossi, degno del miglior ventennio, se fosse stato detto di Gesu quello che ho udito sul nano di arcore si sarebbe potuto gridare al fondamentlismo, integralismo Cristiano.
Sono rimasto sgomento cercatelo su Youtube perchè è da denuncia.
Altro che VERGOGNA FIDO VESPA DOVRESTI SPARIRE!!!!!

DA VOMITARE SONO TROPPO INDIGNATO.
non molliamo con l'infomazione sulla riforma costituzionale che è la FINE.
IO non MOLLO.

Michele A., Roma Commentatore certificato 16.12.08 18:23| 
 |
Rispondi al commento

caro gesu' bambino questo natale facci un regalo :

adesso che la pentola della superiorita' morale della sinistra si sta scoperchiando, ti prego, per natale, liberaci da rossi, giornalisti e presentatori rossi della TV , rivoluzionari rossi davanti alla tastiera, corvi rossi, antiberlusconiani per moda, fumatori di mariuana , nullafacenti chic acculturati rossi, smandolinatori rossi e gentaglia simile

annalisa praderio Commentatore certificato 16.12.08 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOMATTINA ;
proverò a compiere una delle mie incursioni nelle dirette radiofoniche,domani tocca a Brunetta su radio anch'io,stanotte mentre sarò alla guida del mio camion penserò a come aggirare il centralino filtro,poi una volta in diretta....
INFORMAZIONE DAL BASSO ORA E SEMPRE!

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 18:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

http://www.dagospia.com/mediagallery/dago_gallery-2828/232860.htm

VI PREGO GUARDATE QUESTO LINK !!! E' BELLISSIMO !!

carlo raggi 16.12.08 18:05| 
 |
Rispondi al commento

letta in rete e detta da un compagno fissato antileghista

sono oggi costretto a fare i complimenti al Ministro dell'Interno Roberto Maroni, dal quale mi dividono moltissime cose.
Il blitz antimafia di questa notte, assieme a quelli che lo hanno preceduto nelle settimane e nei mesi scorsi, dimostra che con Maroni nella lotta alla mafia "la musica è cambiata", proprio come aveva promesso.
Non lo dico perché è Natale, lo dico perché ci sono i fatti concreti a sostenerlo e lo incoraggio dunque a continuare la sua azione dove davvero serve: tutti gli italiani, per primi i meridionali, gli saranno riconoscenti.


superiorita leghista!!
anche se rossi e filorossi tifano contro la lega .... pensano di avere una superiorita' morale elevata oltre a pensare a tavole rotonde di alta cultura e ricerca e dar dei montanari ai leghisti.

rossi, ande' a laura!!! vi puo' fare solo del bene...

annalisa praderio Commentatore certificato 16.12.08 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi fallisce paga pegno!

http://www.vocidallastrada.com/2008/12/monte-dei-paeschi-di-mediobanca-che.html

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Finanziamenti alla scuola privata in Italia:
Le scuole non statali ricevono oggi denaro pubblico sotto forma di:

sussidi diretti, per la gestione di scuole dell’infanzia e primarie (ex parificate);
finanziamenti di progetti finalizzati all’elevazione di qualità ed efficacia delle offerte formative di scuole medie e superiori;
contributi alle famiglie dell'importo massimo di € 300,00(i “buoni scuola” per la scuola dell'obbligo)
introdotti dal governo Berlusconi e non più finanziati dal governo Prodi

Da Wikipedia

Peppone Deiana Commentatore certificato 16.12.08 18:01| 
 |
Rispondi al commento

dal blog di daniele martinelli;

Grazie ad un articolo apparso su Repubblica di ieri a firma di Liana Milella, ho appreso che l’avvocato deputato Niccolò Ghedini, difensore del plurimputato Silvio Berlusconi, sta mettendo a punto una norma “salva Mills” o se preferite “salva delinquenti“.
Si tratta di una modifica all’articolo 190 del codice di procedura penale sul diritto alla prova, che fra le altre cose concede ai giudici la facoltà di rifiutare testimoni in aula ritenuti inopportuni o inutili, soprattutto quando ritengono di possedere prove sufficienti per arrivare a sentenza. Ghedini toglierà proprio questa facoltà ai giudici e favorirà le difese degli imputati, che potranno così portare in aula un numero infinito di testimoni inutili. Un’arma in più in mano ai delinquenti che in questo modo potranno sperare di rimanere impuniti grazie alla prescrizione.
PASSIAMO PAROLA

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Basilicata/ Tangenti e appalti: così ci si spartiva petrolio-punto

dopo la succhiata di soldi dovuti alla monnezza, agli acculturati del PD che rubano, ci mancava solo la spartizione del petrolio...


tristezza: perche', perche', perche' non lo hanno trovato al nord !!!!

annalisa praderio Commentatore certificato 16.12.08 17:59| 
 |
Rispondi al commento

gente con la testa sulle spalle

Fate lo sciopero dell'ananas, non dello zampone

Luca Zaia, non rinuncia a nulla per tenere alta la bandiera della difesa dei prodotti agricoli made in Italy. E' il suo cavallo di battaglia, che ha portato a combattere anche a Bruxelles, nei negoziati per le quote latte, in quella per la tipicità dei prodotti e l'etichettatura obbligatoria.

Zaia è chiaro su questo punto: occorre smettere di comprare cose che "a volte sono schifezze, ci sono prodotti che in alcune parti del mondo vengono realizzati utilizzando ancora il Ddt, prodotto pericoloso per la salute e da anni bandito in gran parte del mondo".
"Comprate italiano" "A dicembre su 4.500 prodotti tipici si trovano almeno 2.000-2.500 prodotti di stagione che rappresentano il meglio delle produzioni dei nostri territori, non c'è alcuno che ci batte per qualità e tipicità" non c'è che da scegliere dal Nord al Sud".

poi mostra ai giornalisti la lattina di latte cinese, con disegnata la faccia di un bimbo felice. "Questa - dice - è una lattina di latte cinese avvelenato. Prodotto industrialmente e venduto tranquillamente... L'abbiamo sequestrata a Napoli.

Etichettatura : "Abbiamo novanta giorni per cercare di far passare all'Unione Europea la nostra iniziativa... sarà dura, ci accusano di voler in questo modo valorizzare ad hoc il made in Italy. la verità è che noi vogliamo dire a tutti i consumatori: ecco, questi sono prodotti italiani, cioè di qualità, sicuri, con alle spalle tradizione, cultura, capacità di coniugare antica sapienza e innovazione".

Zaia è veramente straordinario: è il primo vero ministro che si prende una delega e ci si butta anima e cuore come tutti i ministri leghisti. Complimenti alla Lega

caro ministro, la sua battuta sull'ananas rischia di far precipitare la situazione mondiale. Aspettiamoci la levata di scudi della solita sinistra nostrana buona solo a denigrare la lega guidata da gentaglia tipo santoro, floris, lerner, guitti rai3

annalisa praderio Commentatore certificato 16.12.08 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bush si prende le scarpate in faccia.

Berlusconi prende lo Stivale, lo schiaccia e lo nasconde, in modo che nessuno possa lanciarglielo addosso.

Wil

Wil Non Leggerlo!, http://nonleggerlo.blogspot.com/ Commentatore certificato 16.12.08 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Eluana, interviene il ministero
"Vietato interrompere la nutrizione"
ROMA - Interrompere nutrizione e idratazione delle persone in stato vegetativo persistente non è legale per le strutture pubbliche e private del servizio sanitario nazionale. E' quanto stabilisce un atto di indirizzo che il ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali ha inviato alle regioni sulla base di alcune indicazioni precedenti, tra cui quella del comitato nazionale per la bioetica e l'articolo 25 della convenzione sui diritti delle persone con disabilità dell'Onu. L'atto, firmato dal ministro Sacconi, di fatto renderà illegale per qualsasi struttura pubblica e privata sul territorio nazionale l'adempimento della volontà della famiglia Englaro, e cioè il distacco del sondino che alimenta e idrata la giovane, in stato vegetativo da 16 anni.

SENZA PAROLE

lalla l. Commentatore certificato 16.12.08 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera al grande web...... :D
Ah se cliccate sul mio link non avete paura,non dovete comprare nulla,al max vi scaricate circa 250 song free dai vari server su cui appoggio gratis le mie composizioni :DD


A sentire i commenti trionfalistici di Di Pietro, c'è da chiedersi come mai il PD esista ancora.

Forse perchè per arrivare al 30% nazionale, all'IDV ci vuole ancora un buon 25%?

pucci pucci Commentatore certificato 16.12.08 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono letto l'articolo di Marco:100% di condivisione (...come al solito), però bisogna che i prox siano + corti!! Poi mi sono letto "quasi" tutto il blog (..non lo faccio quasi mai!): tanti commenti interessanti( qualcuno meno), tanta rabbia, tanta frustazione ...un generale riferimento al IdV come salvatore della patria!!!
OK ..amo Tonino, però non riesco a togliermi la preccupazione che il SUO partito sia un pò come quello dell'odiato nano, ...magari speculare!!!
Un uomo (..in questo caso ...stimabile!), e dietro ...???! Così, per chiarire i miei dubbi inserisco di seguito, senza ulteriori commenti, un mail ricevuto da un amico.....
................................................................

Oggetto: Italia dei Valori

Mi sono iscritto all'IdV nella scorsa estate,perchè avrei voluto sentir dire dalla sx quello che diceva Di Pietro.

Su facebook ho stretto amicizia con Stefano Pedica senatore IdV. Quando ha dichiarato di essere fan di Gianni Alemanno,gli ho chiesto perchè.Lui mi ha risposto che il sindaco condivideva con lui la posizione sulla legalità.Gli ho chiesto di far esporre pubblicamente ad Alemanno cosa pensasse di Berlusconi.Ha cancellato il post.Mi ha chiesto di pubblicare una foto,gli ho risposto che al momento non potevo,non mi andava e che comunque ero iscritto all'IDV pur partecipando a qualche iniziativa del PD,Mi ha cancellato.

Povero paese.

Roberto

luigi f., modena Commentatore certificato 16.12.08 17:47| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Della serie: Loro non molleranno mai ma nemmeno io scherzo.

Il 12/12/08 alle ore 16_04 ti scrissi:

Caro Grillo,
tempo fa ti chiesi di prestarmi la pallina magica per lavare senza detersivo. Fosti tu a suggerirmi di farlo scrivendo:
"Prima di dare un giudizio vi consiglio di usarla, magari in prestito da un conoscente".
Tu sei un conoscente per me, l'unico mio conoscente che la possieda, per giunta.
Dunque la chiesi a te.
Ti dissi che te l'avrei restituita entro una settimana, dopo averla provata.
PERCHE' NON ME L'HAI MANDATA?
TI SEI SCORDATO DI FARLO?
NON TI FIDI? PENSI CHE POI NON TE LA RESTITUISCA?
Vuoi una fideussione bancaria a garanzia del bene?
Resto in attesa di una gentile risposta.
Il mio indirizzo mail lo possiedi.
Grazie :)

☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺☺

Mi duole constatare che della pallina non ho visto nemmeno l'ombra...aspetto fiducioso.

Mario Angelino Commentatore certificato 16.12.08 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cambiamento necessario: le elezioni del 2008 negli USA secondo una prospettiva anarchica

Documento della Segreteria Nazionale della NEFAC-USA sulle recenti elezioni presidenziali

Noi incoraggiamo il sostegno ai sindacati, agli organismi democratici di base nei quartieri, alla resistenza contro la brutalità della polizia, alla solidarietà con i prigionieri politici, allo sviluppo dell'istruzione di massa, ad un movimento che sappia mordere. Soprattutto, dobbiamo lottare per i nostri bisogni reali e non per quelli indotti dal sistema. Inoltre, dobbiamo tutti stare in guardia di fronte al montare dei movimenti razzisti e fascisti nei mesi e negli anni che ci aspettano dopo le ultime elezioni

http://anarkismo.net/article/10969

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Il papa si è preoccupato di inviare gli auguri alla figlia di Berlusconi sposa dopo sette anni di convivenza. Gli auguri sono belli, donano gioia e speranza nel futuro.
Ma il papa non si è ricordato di inviarli anche alla mia vicina di casa, pure lei oggi sposa, che li avrebbe graditi moltissimo.
Due pesi e due misure.

D:


monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non avevamo bisogno di un altro martire

Mentre la Grecia si stava preparando allo sciopero generale di mercoledì 10 dicembre contro il governo Karamanlis e contro la crisi economica e da tempo cresceva la mobilitazione di base nelle scuole e negli atenei contro la riforma dell’università, Aleksandros Grigoropoulos, di soli 16 anni, è stato scelto come vittima e capro espiatorio dagli apparati di polizia e quindi freddamente ucciso dalla repressione delle forze di Stato.

La crisi economica scatenata dal capitalismo internazionale contro gli sfruttati di tutto il mondo e gestita con misure di impoverimento generalizzato da parte degli Stati sta scarnificando i fragili equilibri e le precarie alleanze di potere tra gruppi di potere e partiti di destra e centro-sinistra, mettendo a nudo la vera vocazione antidemocratica ed eversiva dello Stato e dei suoi apparati di (in)sicurezza: l’emarginazione, la criminalizzazione e l’eliminazione dell’opposizione sociale.

Era successo con Carlo Giuliani nella Genova del 2001, è successo tante volte ancora in questi anni in Palestina come in Messico/Oaxaca. Sabato scorso è successo in Grecia.

[..]

segue qui http://www.anarkismo.net/article/10887

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:41| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE DOMANI MATTINA SU RAI RADIO 1 DALLE 9 ALLE 10,TRASMISSIONE RADIO ANCH'IO, SARA' PRESENTE IL MIN. BRUNETTA.
SI PUO' INTERVENIRE IN DIRETTA TELEFONICA CHIAMANDO IL 800050001 ,SE VOLETTE BY-PASSARE IL CENTRALINO FILTRO FATE DOMANDE CERCHIOBOTTISTE O A FAVORE DEL "DIALOGO"SUI TENI CARI AL MINISTRO OSPITE,POI UNA VOLTA IN DIRETTA CANTIAMOGLIELE A DOVERE A QUESTO DURO DA OPERETTA.

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:39| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Onda nero-porpora
Di Marco Travaglio

E’ vero, ogni giorno inghiottiamo una tal quantità di bocconi amari che ormai digeriamo anche i sassi. Ma quel che è accaduto una settimana fa, prontamente sparito dalle pagine dei giornali (in tv non ci è nemmeno arrivato) e dunque dal dibattito politico, meriterebbe una riflessione.
Almeno nel centrosinistra, visto che nel centrodestra non si riflette: si obbedisce al padrone unico, o prevalente, comunque non facoltativo.
Il governo Manidiforbice, sempre a caccia di soldi, aveva tagliato di un terzo (133 milioni su 540) i contributi alle scuole private “paritarie”, quasi tutte cattoliche.
Poi i vescovi han protestato, minacciando di “scendere in piazza” con un’Onda nero-porpora. E in cinque minuti l’inflessibile Tremonti s’è piegato, restituendo quasi tutto il malloppo (120 milioni su 133).

Inutile discutere qui sulla costituzionalità della legge 62/2000 che regala mezzo miliardo di euro l’anno alle scuole private, in barba alla Costituzione che riconosce ai privati il diritto di creare proprie scuole, ma “senza oneri per lo Stato”.
Qui c’è un Paese allo stremo, dove - a causa della crisi finanziaria e dei folli sperperi su Alitalia e sull’Ici - si taglia su tutto, a partire da scuola pubblica, università pubblica, ricerca pubblica.

E’ troppo chiedere anche ai genitori che mandano i figli in istituti privati, dunque non proprio spiantati, di contribuire una tantum ai sacrifici per il bene di tutti?
Quel che è accaduto in Parlamento dimostra che sì, è troppo.
Anzi, non se ne può nemmeno discutere. Non solo il Pdl ha obbedito senza fiatare al “non possumus” vescovile.
Non solo il Pd non ha detto una parola contro la sacra retromarcia tremontiana...........

continua
http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/

Silvanetta P. Commentatore certificato 16.12.08 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho la sensazione che oggi Grillo farà un post con il botto!

Comunque cari blogger loro non mollano e noi non molleremo mai.
Lotta fino alla vittoria! Questo "sistema"(vedi gomorra) deve finire! Giustizia chiede vendetta!

fulgy f., torino Commentatore certificato 16.12.08 17:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DENTRO LA SCARPA UN INCUDINE !!

MISSION ACCOMPLISHED !!!!!!!!!

carlo raggi 16.12.08 17:37| 
 |
Rispondi al commento

bravo e coraggioso il giornalista iracheno, solo che al posto delle scarpe doveva tirargli un a molotov a quell'assassino di innocenti, i suoi soldati hanno ucciso donne e bambini e uomini disarmati.

antonio a., grugliasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:37| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La famiglia Berlinguer possedeva l'isola dell'Asinara,
mi ricordo che tutti si chiedevano come fosse possibile abbracciare l'ideologia comunista della ridistribuazione economica da parte di uno che di soldi ne aveva tanti,
forse è proprio questo che intende Berlusconi quando accusa i "comunisti" entrano nel partito con le pezze al culo e dopo poco tempo li vedi con barche extralusso e beni intestati di ogni genere,
penso sia questo il malessere oggi,
il dio denaro.

Peppone Deiana Commentatore certificato 16.12.08 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE!
FINI SI QUALIFICA ANCORA UNA VOLTA COME "MIGLIOR LECCACULO DI ISRAELE" PER L'ANNO 2008!
COMPLIMENTI.
PRESTO AVRà ANCHE IL PREMIO ALLA CARRIERA COME CANE PIù FEDELE DEL CANILE DI ARCORE.


Importante !!! BIOWASHBALL :)

C'è un nuovo post su youtube:
http://www.youtube.com/watch?v=dlavLI4hEa8

Che mostra come con la biowashball l'acqua diventa molto alcalina, come con un detersivo.
Cioè il PH aumenta drasticamente.

Io ero scettico ma chiedevo prove indipendenti e dal punto di vista del PH pare che funzioni alla grande...
A questo punto rinnovo la richiesta di fare altri test.
Ciao a tutti


Mauro RM 16.12.08 17:32| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora due o tre arresti eccellenti nel PD e finalmente nascerà il partito delle libertà democratiche.
Un unico schieramento con l'esclusione dell'estrema destra, dell'estrema sinistra e di Di Pietro.

A Fassino faranno fare lo stecco per reggere la bandiera mentre Veltroni sarà ministro delle colonie africane.
Il quadriunvirato sarà composto da Berlusconi.
Ah già, dimenticavo che devono essere in quattro ....
Dicevo...
Berlusconi, Fini, D'Alema e Bossi.
Anche Travaglio avrà un ruolo importante nel nuovo governo. Continuerà a indagare sui misfatti della giustizia ma dall'interno delle carceri, questa volta.

Amen

Mario Angelino Commentatore certificato 16.12.08 17:31| 
 |
Rispondi al commento

BUONA SERA GERONIMO! TE LI SEI INFILATI TUTTI I TASTINI DELLA TASTIERA SU PER IL SEDERINO?

LA FINISCI DI DIRE MINCHIATE E FARE QUALCOSA DI CONCRETO?

CIAO


Chicco Parodi 16.12.08 17:30| 
 |
Rispondi al commento


NATALE: CHEF CONTRO LA CRISI, "RICICLARE GLI AVANZI"

Ogni anno, durante le feste natalizie, migliaia di tonnellate di scarti e di avanzi alimentari vengono buttati quando invece, con un po' di creativita' e di fantasia, si potrebbero riciclare e riproporre sulle nostre tavole, consentendo un notevole risparmio economico.

E CHE PROBLEMA C'E'?
NOI ITALIANI SIAMO COSI' BRAVI A RICICLARE IN POLITICA VUOI VEDERE CHE NON SAPPIAMO RICICLARE IL CIBO.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 16 dic. - (Adnkronos/Adnkronos Salute)
SALUTE: LO STUDIO, RISATA ELISIR DI LUNGA VITA

adesso capisco perchè il nano ce la mette tutta per farci ridere!
in fondo, ma proprio in fondo, ci vuole bene!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:29| 
 |
Rispondi al commento

LASCIATE FARE A BELRUSCONI, LASCIATELO "LAVORARE" ......CARTA BIANCA (ARROTOLATA!!) PER STANTUFFO .....E' TUTTO GRASSO CHE COLA !!

PIU' LUI E LA SUA SETTA STANICA FANNO, PRIMA ARRIVA LA LORO FINE !! NON FERMIAMOLI !!

carlo raggi 16.12.08 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL CORAGGIO NASCE DALLA DISPERAZIONE E LA DISPERAZIONE PORTA ALLA RIBELLIONE NELLA QUALE
TUTTI PERDONO IN PROPORZIONE A QUANTO HANNO,QUINDI
I POVERI PERDONO MENO,I RICCHI PERDONO MOLTO DI
PIU'.
IL POPOLO ITALIANO NON E' ANCORA ALLA DISPERAZIONE
TRANNE PER QUELLA MINORANZA COMPOSTA DA VECCHIETTI
CHE HA DOVUTO SPERIMENTARE ORE DI ESTENUANTI FILA
AGLI INTASATI SPORTELLI POSTALI PER RICEVERE O CHIEDERE L'OBOLO CARITA' DEL GOVERNO.
POI CI SONO QUEI GIOVANI CHE NON TROVANO LAVORO,
QUELLI CHE LO HANNO PRECARIO O MAGARI QUELLI CHE
LO STANNO PERDENDO,é UN FUOCO CHE ARDE SOTTO LE
CENERI.
PERO' I SEGNALI CHE QUALCHE COSA STA' PRENDENDO
CORPO CI SONO TUTTI,NELLE ELEZIONI REGIONALI DI
IERI,UN CITTADINO SU DUE NON E' ANDATO A VOTARE
E TRA QUELLI CHE CI SONO ANDATI NON SAPPIAMO QUANTI HANNO MESSO SCHEDA BIANCA O ANNULLATA.
IL PD CHE NON RIESCE A COMPRENDERE LA NECESSITA'
DI MORALIZZAZIONE DELLA POLITICA E DELLE ISTITUZIONI CHE VIENE DAL BASSO,VIENE SBARAGLIATO,
l'IDV DI DI PIETRO SALE AL 15% E VI SEMBRA NIENTE?
IL PDL,COL VANTAGGIO DI UN INCHIESTA GIUDIZIARIA
SULLE SPALLE DEL PRESIDENTE USCENTE DELLA REGIONE
E CON TUTTE LE LEVE DEL POTERE IN MANO,CHE SICURAMENTE HA USATO A IOSA,PERDE UN MARE DI VOTI
RISPETTO ALLE CONSULTAZIONI PRECEDENTI.
TUTTO QUESTO A PERSONE INTELIGGENTI DIREBBE TANTO
PURTROPPO AI SORDI OTTUSISMI DEL PALAZZO,CONTINUA A NON DIRE NIENTE.PRIMA O POI ARRIVERA' L'ONDA DI PIENA.

giacinto ciminello (cimmi), napoli Commentatore certificato 16.12.08 17:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAL SITO DEL PD:

"Il risultato del voto in Abruzzo evidenzia in modo nettissimo un malessere dei cittadini e dell'elettorato verso la politica e le istituzioni che "colpisce fortissimamente il Pd che è nato per rinnovare il rapporto tra politica e cittadini e quindi ha suscitato maggiore delusione. Il risultato ci richiede di premere sull'acceleratore dell'innovazione" (Goffredo Bettini, coordinatore politico del Pd)

NO BETTI', COLPISCE IL PD PERCHE' SIETE UNA MANICA DI DISONESTI, BUONI A NULLA MA CAPACI DI TUTTO (PURCHE' NON SIA FARE L'OPPOSIZIONE). VEDETE DI PREMERE SULL'ACCELERATORE DEL VOLO DI SOLA ANDATA CHE VI PORTI TUTTI IL PIU' LONTANO POSSIBILE DALL'ITALIA ONESTA.

MA PENSATE DAVVERO DI CAVARVELA CON LA SOLITA ARIA FRITTA DEL TIPO :

...recuperare lo spirito e le speranza che abbiamo suscitato nella fase costituente...
...spingere il Pd sulla strada del cambiamento....
...dobbiamo intervenire con durezza, dobbiamo essere severi con noi stessi, ed essere severi con gli altri...
...proseguire con più determinazione su questa strada di rinnovamento e di superamento di vecchie logiche e modi di fare politica....

STAVOLTA VE NE DOVETE ANDARE TUTTI.....E NON A STRASBURGO...A CASA!

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 16.12.08 17:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PUNTO QUESTA VOLTA L'HA CENTRATO ANTONIO
DALLA SERIE CHE IL SIGNOR LATORRE NON PUO' RIMANERE DOVE STà....HA DIMOSTRATO PLATEALMENTE LA COLLUSIONE CON LA CASTA, DALLA SERIE CHE REMA CONTRO, DALLA SERIE CHE DOVREBBE ANDARE A CERCARSI UN LAVORO!!!


Di Pietro: «Non è un´analisi corretta. Nel centrosinistra c´è stata piuttosto una resa dei conti tra le due anime. Una è la nostra, di chi pensa che la questione morale, se risolta, porta a una democrazia migliore e compiuta. E noi, Italia dei valori, abbiamo stravinto: siamo passati dal 2,4% delle regionali al 14 per cento. E poi c´è un´altra realtà, quella che dice: facciamo a meno di Di Pietro e passa il "pizzino" all´avversario. È questa anima della coalizione di centrosinistra che è stata sconfitta. È bene che il partito riformista faccia un bagno di umiltà e invece di criminalizzare sempre la nostra azione ammetta che l´elettore si riconosce di più in questa nostra linearità di comportamento che nelle alchimie del Palazzo».

Massimiliano M., Terni Commentatore certificato 16.12.08 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napoleone perse a Waterloo perchè scelse di dividere le sue truppe, ostinandosi a conquistare una fortezza che non contava nulla strategicamente e presieduta da pochi uomini.

E così Wellington sconfisse Napoleone


«una grande armata d'italiani che si attaccano a delle piccole fortezza, intanto il "nostro" Wellington ci fa il culo»


Ma io confido in voi, in NOI!

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:24| 
 |
Rispondi al commento

se in italia nessuno dei politici si impegnerà attivamente a rendere competitive e di alta qualità le industrie e il lavoro artigiano, saremo sommersi da cianfrusaglie cinesi e prodotti di scarsa qualità! investire in chi compra e non in chi risparmia! chavez ha aumentato i salari e diminuito le imposte, ha investito togliendo le risorse e restituendole al paese! in italia spingiamo sul turismo, sull'arte, abbiamo musei pieni zeppi di opere in cantina, esporle e far pagare il biglietto, incentivare il turismo, rendere facile spostarsi, chiudere le città alle macchine e restituirle alle persone...
pessimismo e fastidio...

Gunnar T. Commentatore certificato 16.12.08 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, vado a comprare il mouse nuovo...lo cambiamo il post...o ne compro due?!

Anthony C. Commentatore certificato 16.12.08 17:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/articolo-2080.htm
MA NON CI POSSO CREDEREEEEEEEEEEEEE

luca m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon pomeriggio.


A SEGUIRE LA SCHEDINA DEL BLOG DI OGGI:


DESANI-ANTHONY
DELLA GUERRA, TINAZZI- CALI' (doppio misto)
PARATA/PATATA -TINAZZI
FULVIO-GRECO


AMMONITI NESSUNO

RIMOSSO DAGLI SPALTI LO STRISCIONE: IL PROFESSOR PRODI ERA MEGLIO.

D:


monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao, massimo

eleonora forno, Giaveno(TO


Ciao Eleonora!!!

Chiaramente quando parlavo di persone a cui voglio bene pensavo a te.

Fra l'altro, sono andato via, quel giorno senza salutarti.

Bellissima giornata, bellissima compagnia.

Ciao Poetessa.

Massimo Ugolini 16.12.08 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Il più pulito sulla faccia, ha tre dita di rogna.
E chi non ha colpe scagli la prima pietra. Nessuno, uscirà le mani dalle tasche.....

danilo g., bordighera Commentatore certificato 16.12.08 17:10| 
 |
Rispondi al commento

COLOGNO MONZESE 15/12/2008 - E’ di 4 fermati, tra cui un arrestato, il bilancio dell’irruzione compiuta da un centinaio di tifosi milanisti nella sede Mediaset di Cologno Monzese, dove stava andando il diretta la trasmissione sportiva Controcampo. Dopo l’intervento dei carabinieri hanno lasciato la trasmissione sportiva, ma un gruppo di 20 ragazzi ha iniziato a lanciare sassi contro i militari.
Un carabiniere è stato colpito al mento e per lui i medici hanno stabilito una prognosi di 8 giorno. M.R. di 24 anni è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Per gli altri tre milanisti è scattata la denuncia a piede libero. Gli ultras rossoneri erano entrati in trasmissione scandendo slogan contro il caro prezzi dei biglietti dello stadio, mentre andava in onda la pubblicità.
I ragazzi, che nel pomeriggio avevano raggiunto Torino per assistere al posticipo Juventus-Milan, sono rientrati nel capoluogo lombardo in tarda serata, perchè senza biglietto. Delusi per non avere potuto tifare la squadra del cuore, sono andati davanti agi studi Mediaset, hanno aggirato la sorveglianza e hanno fatto irruzione a Controcampo.
*******
Questo è anche un periodo di recessione mentale.

Peppone Deiana Commentatore certificato 16.12.08 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Draghi a previsto per il 2009 600.000 posti di lavoro in meno..
Significano meno soldi per lo stato,per i comuni,per le pensioni e per i servizi sanitari..

Sono previsioni che non possono passare inosservate e non farci riflettere dei momenti bui che stanno arrivando.. inutile pensare chi e che cosa o perchè.. presto ci ritroveremo nella stessa barca!!

Previsioni catastrofistiche?
Il "dio denaro" teneva lontano (relativamente) i vecchi rancori,quando questo "dio" verrà a mancare i vecchi dissapori esploderanno di nuovo e molto più forti..
Gli Stati Uniti non saranno più tali,i vecchi [padroni] non sopporteranno di essere comandati da chi.. una volta.. era loro [schiavo],quindi si ribelleranno e si staccheranno dalla madre patria..
L'europa si troverà invasa da una massa di poveri dell'est europeo,dall'africa e da altri paesi povero ma di "pane" non ci sarà per tutti..
Nazioni come l'italia,la spagna e l'irlanda saranno spazzate da venti di guerra civile e si trasformeranno in altre piccole nazioni..
Anche la cina si troverà a combattere guerre interne.. come l'india ed il medio oriente..

La popolazione mondiale vedrà un ridimenzionamento totale di qualche miliardo di persone..

Previsioni troppo catastrofistiche?

PIETRO BERNICCHI LUCCA (wolfalone) Commentatore certificato 16.12.08 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcuni estratti da uno splendido articolo del buon Marco Travaglio su voglio scendere:

Il governo Manidiforbice, sempre a caccia di soldi, aveva tagliato di un terzo (133 milioni su 540) i contributi alle scuole private “paritarie”, quasi tutte cattoliche. Poi i vescovi han protestato, minacciando di “scendere in piazza” con un’Onda nero-porpora. E in cinque minuti l’inflessibile Tremonti s’è piegato, restituendo quasi tutto il malloppo (120 milioni su 133).

Inutile discutere qui sulla costituzionalità della legge 62/2000 che regala mezzo miliardo di euro l’anno alle scuole private, in barba alla Costituzione che riconosce ai privati il diritto di creare proprie scuole, ma “senza oneri per lo Stato”.

Non solo il Pd non ha detto una parola contro la sacra retromarcia tremontiana. Ma il ministro-ombra dell’istruzione Mariapia Garavaglia ha addirittura presentato al Senato una mozione per “l’immediato ripristino dei 133 milioni al fondo scuole paritarie”, e financo per l’aumento dello stanziamento in base alle promesse “del precedente governo”. Mozione firmata anche dai senatori Pd Rusconi, Bastico, Ceruti, Serafini, Soliani, Pertoldi e Vita.

Cioè anche noi dobbiamo contribuire a pagare la scuola privata a questi stronzi pieni di quattrini che accompagnano i figli a scuola coi suv da 50.000 euro?
Ma poeca troiaccia maremma'mpestata lurida!!
TREMONTI PRENDI LA TUA FINTA SICUMERA E VAI AFFANCULO,FALSARIO!TU, E IL TUO STUDIO IN LUSSEMBURGO!

VOI DEL PD, VERGOGNATEVI!ZOZZONI,AVETE VENDUTO LA VOSTRA IDENTITA STORICA PER UN PIATTO DI LENTICCHIE,MISERABILI.

E VOI.. MAGNANIMI BENEFATTORI DELLE GERARCHIE VATICANE....AVRETE IL POTERE TEMPORALE SI...MA PRIMA O POI I CONTI CON L' ALTISSIMO SPETTANO A TUTTI!!!PAGATE LE TASSE E NON CI ROMPETE I COGLIONI!!!!!
P.S.qui l' articolo intero: http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/

avapxos

Christian P., Roma Commentatore certificato 16.12.08 17:07| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI RICCHI!

L’orco in soffitta
Pubblicato Giovedì 11 Dicembre 2008 in Inghilterra
[The Economist]

Il debito pubblico italiano. Gli scossoni dei mercati finanziari fanno temere il peggio.

Il debito pubblico italiano, il terzo più grande al mondo, equivalente al 104% del PIL, non è un elefante nel soggiorno di casa, ma un orco in soffitta.

C’è paura che possa venir fuori e scombussolare l’intera situazione economica, non solo in Italia, ma anche nell’intera zona euro.

Il 3 dicembre si è sentito un rumore sinistro arrivare dalla porta della soffitta. Un rumore derivato da una risposta del Ministro del Welfare del governo Berlusconi, Maurizio Sacconi, alle voci di disaccordo con il Ministro delle Finanze, Giulio Tremonti, su quanto spendere per le misure di stimolo dell’economia.

http://italiadallestero.info/archives/2407
(per l'articolo completo)

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Amate la vostra città:
come parte integrante, per così dire, della vostra personalità. Voi siete piantati in essa, in essa saranno piantate le generazioni future che avranno da voi radice: è un patrimonio prezioso che voi siete tenuti a tramandare, intatto, anzi migliorato ed accresciuto, alle generazioni che verranno.
Amatela come si ama la casa comune destinata a noi e ai nostri figli. Custodite le piazze, i giardini, le strade, le scuole: fate che il volto di questa vostra città sia sempre sereno e pulito.
i bambini - saranno custoditi come la pupilla dei vostri occhi e come la ricchezza suprema della città intera! E dove gli anziani trovino conforto sereno.
un esempio di partecipazione e di interessamento alla "cosa pubblica" e un insegnamento profondo sulla nostra responsabilità.
consapevolezza dei problemi sociali e collaborazione generosa per risolverli".
Alcuni passi :
Giorgio La Pira

Peppone Deiana Commentatore certificato 16.12.08 17:04| 
 |
Rispondi al commento

X 'Massimo il coglione'
---------------------------------

OI TANATOI TWN TOUS TANATOUS

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Salve sono Italo La Corda,

dopo aver lavorato con responsabiltà crescenti nella banca del Tennesse,non tengo 'na lira!
Vieni con me che te rovino pure a te!

Tratto da Uccelli d'Italia,Squallor.

Mitici!!!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,

questi corrotti e spregevoli Sinistri ci fanno

ancora una volta ringraziare il Cav. Berlusconi di

esistere !


Amici di CesSx, siete la feccia corrotta del Paese !


Un abbraccio dalla casa della libertà

ciro scaro (scaroproffdottciro@yahoo.it), Lissone Commentatore certificato 16.12.08 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


@STAFF DI BEPPE GRILLO

Allora , qui noi abbiamo postato attività ,
PETIZIONI....SOCIALI , SENZA SCOPO DI LUCRO ,
non solo Beppe ha rilanciato I 98 miliardi nei
tour e nel blog .

MA DOVEVAMO RICORRERE A DIVERSIVI , PUNTINI ECC
PERCHE' SE NO' LA PETIZIONE NON PASSAVA.

QUESTO IN QUALCHE CASO HA CREATO DIFFICOLTà AGLI
UTENTI MENO ESPERTI.

Poi blogger sicuramente anche per filtri
preventivi, non possono PIU' POSTARE CON NOME E
COGNOME , si segnalano a volte difficoltà nei
sottocommenti ed altri possono postare a
singhiozzo .

Invece se qualcuno vuole farsi pubblicità ,
lanciare attività personali anche sanissime che
rimandino ai suoi siti E' CONCESSO SENZA
PROBLEMI , SENZA LIMITI NEL POSTARE SITI , LINK
A RIPETIZIONE

Nessuno è perfetto . Critica costruttiva o
segnalazione.
............
Tra l'altro con l'occasione informo che io sono un esperto di marketing , tecnica industriale , suonatore di piano ( 5° anno di conservatorio ) , impartisco lezioni di musica ....e fisosofia , matematica....
E con tariffa promozionale : sessuologia avanzata a tempo di musica.

" lei suona il piano , lui la tromba "

Simpaticamente Vi saluto chiedendovi UN BANNER
PER TALI ATTIVITA' PERSONALI . GRAZIE.
,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
In subordine UN BANNER SUI 98 MILIARDI.
,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Grazie per la collaborazione

Tinazzi


tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROFESSOR PRODI ERA INFINITAMENTE MEGLIO.....

ivan IV Commentatore certificato 16.12.08 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gossip. Fulvio L., Napoli

=========================

Sono curioso

Fulvio.

Dimmi.

Ma cosa ci guadagni a fare POMPINI a Berlusconi

quindi a Veltrusconi

ricorrendo

perfino

all'INGOIO?

Spiega.

Spiega al blog.

Siamo Curiosi.

Cosa determina

in te

tutto ciò ?????


Ad Atene 50 studenti hanno occupato la Tv di Stato e sono andati anche in onda!
Stai a vedere che i ricorsi storici crociani tornino nuovamente in auge? Che sia di nuovo la civiltà greca, assopitasi da millenni, a dare il via alla seconda rivoluzione del mondo occidentale?
In Grecia c'è, certamente, il gruppo di anarchci insurrezionalisti più ampio e convinto d'Europa.

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 16:54| 
 |
Rispondi al commento


Il mercato nel quale avverranno le operazioni sarà quello del Forex, il mercato internazionale delle valute. Il Forex é il mercato finanziario più grande al mondo, con un controvalore di scambi giornaliero pari ad esempio a 4 mesi di borsa americana o a 4 anni di borsa italiana. Un mercato, quello del Forex, VERAMENTE LIQUIDO.

Tu cosa devi fare?
Aprire semplicemente un conto con uno dei più grossi broker al mondo, versare tramite bonifico bancario una determinata somma ed io opero sul Forex analizzando con Giulio Pasquini quali possano essere le migliori opportunità di investimento legate ai cambi.

L'importo minimo sottoscrivibile è di 5.000 Euro. C'è da considerare che, poichè l'operazione minima che il broker accetta è pari a 10.000 Euro, per il servizio con versamenti inferiori a tale cifra la leva utilizzata sarà leggermente maggiore.

david crosby, tleta ketama Commentatore certificato 16.12.08 16:53| 
 |
Rispondi al commento

scusa tanto beppe ma....

al di la' di quello che penso di marco travaglio,
al di la' di quello che scrive marco travaglio,
al di la' di tutto il resto,

visto che marco travaglio ha un proprio sito internet, perche', se proprio ci tieni, non segnali semplicemente con due righe un nuovo articolo, poi a chi interessa se lo andra' a leggere.

saluti.

alberto rossi 16.12.08 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Destra o sinistra, la politica centralità dell’individuo.
La società deve saper riconoscere le aspirazioni di ogni singolo individuo: “la base del fatto sociale è da ricercarsi nell'individuo” e l'individuo viene prima della società; la società è socialità: si fonda, cioè, su libere e coscienti attività relazionali.
contrastare una società immobile ed il movimento è dato dalle relazioni interindividuali tra le persone; la società non deve essere un limite alla libertà dell'individuo. Non può essere, tuttavia, definito iperindividualista. All'interno di questo schema sociale multiforme la religione non può essere strumento di governo. Il cristianesimo ha dato qualcosa ad ogni corrente politica, quindi nessuno può dire di possedere il monopolio della verità religiosa.
L'individuo deve scegliere da sé se seguire la propria coscienza di buon cittadino o di credente; non è la Chiesa che deve indirizzarlo nell'atto della scelta, la quale attiene strettamente alla sfera individuale del singolo.
Il PPI nasce perciò come aconfessionale: la religione può influenzare, ma non imporre. In questo modo si palesa una concezione liberale del partito.
Idea politica del partito popolare di Don Sturzo.

Peppone Deiana Commentatore certificato 16.12.08 16:50| 
 |
Rispondi al commento

FENOMENOLOGIA ALL'ITALIANA

Io non capisco, forse qualcuno della "rete" più esperto può darmi una mano.
Il PREMIER va be' chiunque esso sia è sputtanato in partenza e per definizione. Ma...
uno è inaffidabile e imbecille fino al giorno prima poi quando diventa PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, con un colpo di bacchetta magica è portatore di valori condivisi, garante della Costituzione, fiore di saggezza e così via.
E i PRESIDENTI DI CAMERA E SENATO? Fedifraghi e masnadieri un giorno prima... di punto in bianco impettiti e rigidi come se avessero inghiottito una mazza di scopa, li vedete? tutti azzimati e seriosi, rappresentanti di tutto il popolo italiano!
Tutti gli altri? Carne da macelleria triturante, rimbambiti o mariuoli, senza freno e senza distinzioni di nessun tipo.
Ma che è questo? Qualcuno mi può dire come si spiega?
Secondo me è una forma di PARANOIA ISTITUZIONALIZZATA.
Si può dire così? O so' tutti strafatti: giornalisti, commentatori, uomini politici, ma a 'sto punto... pure gli elettori.

albertoliguoro@libero.it
BLOG algor's

Alberto L., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AA luca b.

thevenusprojet, già visto.
Le fantasie vanno bene nei videogiochi!!
La realtà è ben diversa.
Le leggi della fisica per ora sono quelle che sono, e per ignorarle c'è solo il mago Merlino.

mirto s., vicenza Commentatore certificato 16.12.08 16:49| 
 |
Rispondi al commento

roby c - Non mi è consentito di risponderti sul tema

Oggi è di turno uno dei tanti veltroniani dello staff.

Guarda video pubblicato dal blog tempo fa.

Atti parlamentari che attestano feeling storico tra berlinguer e cossiga.



VISITATE IL LINK

E

CONSERVATE LA VIGNETTA!!!!!!!!!!!!!!

http://www.independent.co.uk/opinion/

BRUSH SULLA SCARPA VOLANTE.

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

NOOCULAR SMART SHOE. UHUHUHUHUHUHHUH

LI MORTACCI SUA!!!!!!!!!!!

Salvatore.G.

salvatore giuliano (samurai 1), manchester Commentatore certificato 16.12.08 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CANADA: SONNAMBULO DEL SESSO, NEL SONNO MOLESTA LA MOGLIE
Roma, 16 dic. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Quando e' sveglio e' un marito attento e devoto alla giovane moglie, Amanda. Ma di notte Tim Draper, un canadese di 33 anni, si trasforma in un 'mostro' affamato di sesso: un sonnambulo maniaco aggressivo che salta addosso alla compagna e arriva a strapparle i vestiti, cercando in ogni modo di avere rapporti con lei.


speriamo che non lo legga mia moglie, altrimenti mi riempie di sonniferi!!!!!!!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Europa propone ora di mollare dipietro...mmm
I cervelloni del pd forse non hanno capito che perdono voti perchè di sinistra non hanno nulla nel merito e nelle proposte non sono alternativi.. ma avanti tutta con gli inciuci!! fanno davvero paura poi con la loro opposizione.. mmmm.. a sentirli viene la pelle d'oca...wow
Sono una fotocopia in B/N del pdl. Dov'è la novità? il rinnovamento proposto? forse la futura allenza con i democristiani di casini ? ( al governo con berlusconi per 5 anni ). Ieri sera si sono risentiti perchè non invitati a portaaporta? Mmm.. che dispiacere anche questo.. non gli hanno concesso l'occasione di scambiarsi pizzini in tv.. che peccato!! Non sanno neanche dove collocarsi al parlamento europeo visto che non sono di sinistra e neanche pienamente democristiani.. che pena!!
Mi auguro che perdano voti inesorabilmente!!!!
Non votateli!!! vaffanculo loro e i loro democratic party e tv.

Salvatore T., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Tangenti, arrestato l'ad di Total Italia. Nei guai deputato Pd e imprenditori.


evvaiiiiii!!!!!!!!!

ma per il deputato ci vorrà l'autorizzazione della casta!

BUON POMERIGGIO, ANCHE SE MOOOOLTO BAGNATO, ALMENO QUI DA ME'!

NOVITA' IN QUEL DELLO STIVALE (tanto per rimanere in tema con le scarpe)?

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.08 16:35| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=dMjQF1k2-ao&feature=dir

ed io lo pubblico qui

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 16.12.08 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Ancora con la destra e la sinistra?
Ma allora siete proprio dei Peter Pan!
ma non vedete come vi hanno ridotti?
Andate in piazza a dire che siete dei coglioni e che vi piace che vi castrino meglio! E le chiamate pure battaglie civili.


Lasciate perdere le ideologie, smettete di farvi imbrogliare e guardate ai fatti!
Ed il FATTO è che i ricchi stanno massacrando i poveri!

sancho . Commentatore certificato 16.12.08 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=DGGqMWoQXYE&feature=related

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 16.12.08 16:26| 
 |
Rispondi al commento

IL pd, DEVE, perdere le elezioni per il bene dell'italia.
Poi, IDV non ha vinto, ma ha preso tantissimi voti rispetto le parlamentari, e tanta gente non è andata a votare giustamente. Cio, nonostante vespa e mimun siano ancora per poco le fonti d'informazione ancora piu seguite finche internet non sarà colleata alle tv di tutta italia.
Quindi buona parte dell'elettorato si è svegliato dal sonno.

Fonte Live (clicca sul nome per rimanere aggiornato)

( e non diteci che siamo di sinistra se difendiamo la costituzione, la libera informazione, la democrazia ... e hai me temo di capire la deduzione e che la fa non se ne rende nemmeno conto )


il grande premier

corna
abbronzato
cucu'

la prossima che darai a quegli idioti che ti adorano che sara?

roby c Commentatore certificato 16.12.08 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Marco Calì,

Sono stato impegnato stamattina, e non ho potuto rispondere completamente.
Mi riprometto di farlo più esaurientemente.

Ma brevemente, tra le altre cose che ho trovato:

nel suo blog di consulenza chide di farsi affidare minimo 10.000€ per fare trading di valute.
Dice che il tutto sarà intestato ad un suo collaboratore trader di 19 ANNI!?!?!?!?!?

"Avrai una password per accedere ai tuoi soldi on line"
Una password? E la documentazione cartacea?? Chi dimostra che i soldi sono i miei?
Perchè devo fissare un appuntamento per farmi spiegare in privato cose che lei potrebbe invece fare con una brochure sul suo sito.
A chi piace la contatta.

Io non vado contro quello che lei dice (c'è anche un suo intervento su Canale Italia su YouTube), ma contro i servizi che promuove.

Dopo l'incidente della BioWash Ball non mi sembra il caso che il blog di Beppe Grillo venga additato di altre possibili nefandezze.

Mi riprometto di fare un commento esaustivo al più presto.

Distinti Saluti.

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 16.12.08 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Infami-porci come Berlinguer (leggiti le rivendicazioni di Cossiga agli atti parlamentari)
massimo greco


cossiga? ahhhhhhhh ahhhhhhhhhhhhhh ahhhhhhhhhhh
quello che li vuole pestare tutti? quello dalle labbrucce rosse?

roby c Commentatore certificato 16.12.08 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Tanto pe' resta' 'n tema...


http://it.youtube.com/watch?v=aVVhoyzXfsI

er fruttarolo Commentatore certificato 16.12.08 16:14| 
 |
Rispondi al commento

@ Girasole di Giugno

Grazie!
Lo stesso vale per me.
Ciao anima bella.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 16.12.08 16:11| 
 |
Rispondi al commento

per eliminare il marcio nel PD la soluzione sia quella di mandare in Europa chi ne ha già fatte di cotte e di crude in Italia.

Qualche giorno fa si è discusso in un incontro tra segretari regionali della questione settentrionale: penso che semplicemente si è sbagliato latitudine perchè esiste una grave questione meridionale di cui forse si intravedono appena i contorni,ma di cui non si percepiscono volontà risolutive,è questo il nocciolo della situazione e non Di Pietro che al più cavalca il malessere per il suo tornaconto.

annalisa praderio Commentatore certificato 16.12.08 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto che la giustizia gia è per ricchi, che un avvocato prende soldi e non ha mai tempo per te, come ho sentito che in italia non c'è un diritto conteplato nella carta dei diritti del'uomo che non sia stato calpestato.
Tutto questo non significa che possiamo pure mettere per iscritto che la legge puo essere solo per ricchi e che i diritti dell'uomo possono pure esere dimenticati.

Fonte Live (clicca sul nome per rimanere aggiornato)

Diego B. Commentatore certificato 16.12.08 16:10| 
 |
Rispondi al commento

X Desani:

Infami-porci come Berlinguer (leggiti le rivendicazioni di Cossiga agli atti parlamentari)

Non si attaccano a "testa bassa"

Ma:

A testa alta.

Berlinguer era un INFAME

Finitela, bastardi porci, di sostenere miti creati ad arte dalla MAFIA (quella vera) di Confindustria.

Con questi "miti"

dimmerda

vanno demoliti tutti i personaggi politici

emblema massimo della corruzione

che li sostengono

dal Peggiore (Napolitano) a Veltroni (Lo sbirro).

finitela

di difendere

l'indifendibile.


compagni, ma cosa ta succedendo ? a uno ad uno vi stanno demolendo il partito

prima del turco, poi il sindaco, adesso uno che ha preso mazzette dalla total...

ciumbia!! alla afaccia della supoeriorita' morale.. sempre sperando che non scoprano il pentolone delle coop

annalisa praderio Commentatore certificato 16.12.08 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le manifestazioni del Pd si possono sintetizzare con uno slogan:

"Io sono un coglione, castratemi meglio"

semplice ed efficace!;)

sancho . Commentatore certificato 16.12.08 16:08| 
 |
Rispondi al commento

ho notato che da quando il medico non ha rinnovato il certificato per
"manifesta cleptomania" tanti PD vengono " cuccati". Alla faccia della
Superiorità Morale!!!

annalisa praderio Commentatore certificato 16.12.08 16:07| 
 |
Rispondi al commento

si scatenano i destroidi

si vede che la vincita in abruzzo, li deve aver gasati un bel po'

e si vantano? eh, si, essere allocchi e' nella natura della maggior parte degli umani italici,
e gia' che sono allocchi, gli faremo cucu'

roby c Commentatore certificato 16.12.08 16:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori