Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Telecom e il generale Custer


video_napoletone_spagnolo.jpg

Attivate i sottotitoli in portoghese, italiano o spagnolo.


Franco Bernabè è alla guida di Telecom da circa un anno. Un periodo in cui il titolo è crollato sotto l'euro. Bernabè ha annunciato 9.000 licenziamenti. I sindacati hanno tirato un sospiro di sollievo. Pensavano ad almeno 20.000 uscite. Tra i licenziati non c'è Napoletone Luciani che dovrebbe diventare futuro presidente di Tim Brasil, in sostituzione di Araujo. Napoletone sta già preparando il discorso per i dirigenti brasiliani, non parlerà di Alessandro Magno, ma del generale Custer.
Nell'anno di Bernabè l'Italia telematica ha ottenuto un primato mondiale insuperabile. Per la prima volta nella storia di Internet il numero di famiglie di un Paese che accede alla Rete è diminuito. E' come andare contro le leggi della termodinamica. In Europa ci superano tutti tranne Grecia, Romania e Bulgaria (tutte in crescita), ma non disperiamo, riusciremo a peggiorare. I comuni italiani senza ADSL sono migliaia, di solito non vengono serviti da Telecom perchè poco remunerativi. La diffusione del WiMax è al palo. Telecom aumenta il canone invece di abolirlo e il governo non fa una piega. Bernabè e gli attuali azionisti non hanno però chiesto indietro i soldi a Tronchetti, Buora, Ruggiero e sodali che hanno spolpato l'azienda. Bernabè e gli attuali azionisti non hanno citato la precedente gestione per le intercettazioni Telecom del fedele Tavaroli. I conti li pagano, come sempre, i clienti (canone), i piccoli azionisti (titolo), i dipendenti (licenziamenti).
Alla prossima assemblea Telecom ci sarò. Bernabè non faccia come il tronchetto dell'infelicità che si diede malato per non rispondermi. Si presenti. Se vuole gli farò avere le domande qualche giorno prima per prepararsi. Il mancato sviluppo del Paese è legato alla deriva delle telecomunicazioni. Non ci può essere un mercato con un'azienda che gestisce, allo stesso tempo, i servizi e l'accesso ai servizi per i concorrenti. E' una situazione drogata, monopolistica. Servizi e dorsale vanno separati.
Bernabè sa bene chi ha distrutto il valore della Telecom. Conosce i nomi dei responsabili, dei politici e degli imprenditori con le pezze al culo. Non completi la loro opera. Li denunci, chieda loro un cospicuo risarcimento in qualità di amministratore (le carte le ha), venda a Telefonica (tanto prima o poi succederà) e si ritiri nella sua Vipiteno

16 Dic 2008, 20:01 | Scrivi | Commenti (1351) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Salve a tutti. Sono una cittadina di una piccola frazione della città di Modena,chiamata Lesignana, nel cuore dell'industrializzato e "avanguardistico" Nord Italia. In questo luogo adiacente alla tangenziale ma distante di qualche chilometro da altri comuni l'ADSL non arriva e a nulla sono valse petizioni, raccolte firme, telefonate di minaccia alla telecom... Con le classiche "chiavette" non è possibile scaricare grossi files, per cui non mi è possibile scaricare musica o films, come tutte le persone di un paese tecnologicamente evoluto fanno. La cosa è alquanto frustrante, dal momento che non sono libera di utilizzare un servizio il cui utilizzo è divenuto ormai talmente scontato che dover dire tutte le volte "non ho la possibilità di fare la tal cosa perchè non ho una connesione veloce" risulta alquanto imbarazzante... Vi scrivo perchè vorrei avere un consiglio su come da un lato "punzecchiare" Telecom e dall'altro lato come trovare una soluzione alternativa alla rete Telecom. So che esistono le prime reti satellitari, ma l'acquisto dell'antenna è piuttosto oneroso se è da sostenere da soli...
Grazie (per esempio: a scrivere questa mail mi ci sono voluti 30 minuti e non perchè sono lenta a scrivere...)

baraldi manuela 22.08.09 06:00| 
 |
Rispondi al commento

Lei caro Grillo ha proprio ragione, sul fronte delle comunicazioni, ma non solo, siamo un paese del terzo mondo, senza offesa per loro, sto chiedendo una nuova linea telefonica dal mese di luglio 2008, primo incontro luglio rimandato all'11 dicembre ed ancora rimandato al 07/01/2009, sarà la volta buona? La mia residenza non e' una casa isolata ma al centro di un paese di 8000 abitanti a 20 km da Cagliari

Emanuele Zurru 25.12.08 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei parlarvi di un tipo di precari che nessuno immagina possa esistere:
1) sono dipendenti pubblici.
2) lavorano 8 ore al giorno
3) la loro sede lavorativa e la propria auto
4) guadagnano 650 - 700 euro al mese
5) sono precari da oltre 20 anni

sono ferrovieri dipendenti della regione sardegna

avventizio p. Commentatore certificato 23.12.08 15:01| 
 |
Rispondi al commento

SONO ORMAI PIù DI 25 ANNI CHE ASPETTO CHE ANDREOTTI MOLLI L'OSSO E COME ME ALTRI 35 MILIONI DI ITALIANI. SARà UNA GRANDE FESTA..............

marco migliorini 23.12.08 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono schifato nuovamente dal nostro BEL PAESE...
Il caso PARMALAT,Tanzi ha patteggiato,gli hanno dato solo 8 mesi e 600 euro...
Ma stiamo scherzando?
Spero che abbia il peso sulla coscienza,sempre che ne avesse una, di tutte le famiglie che ha rovinato...sarebbe più giusto dire "le vite che ha rovinato"....

Per non parlare poi della NUOVA ALITALIA della cordata degli imprenditori italiani....Andate a vedere cosa succede a FIUMICINO,Polizia e Carabinieri stanno nell'aereoporto per calmare la gente perché anche oggi hanno cancellato una settantina di voli...i bagagli della gente tornata dall'estero non arrivano...UNO SCHIFO!

E questa é l'italia che aveva in mente il ministro berlusconi????

Facciamo proprio delle figuracce anche all'estero che dovremo vergognarci per tutta la vita....

BUON NATALE

michele barina 23.12.08 10:08| 
 |
Rispondi al commento

BELLA FACCIA TOSTA. SACCONI.
Come fa a chiedere di ridursi il salario a gente che non arriva a fine mese si vergogni,incominci a ridursi lo stipendio lei che può farlo.
Dica piuttosto ai suoi amici industriali di abbassare i prezzi.
Non avete un minimo di dignità. Vergogna. Vergogna. Vergogna .

renato rege 22.12.08 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Noi ci sfoghiamo a parole su questo blog e il Puttaniere plastificato continua ad incularci.
Noi giochiamo a tombola e il Mafiosodimerda si ripassa tutte le troiette di regime che ha portato alla guida della nazione.Noi strilliamo forte e lui mena bastonate a non finire.Noi seguiamo Walter in questa impossibile impresa,e lui si pappa l'Italia.
Manderei ai lavori forzati quei poveracci che hanno permesso che un palazzinaro di merda s'impadronisse di questo Paese.Li vorrei conoscere questi merdaioli.Uno per uno.Sono gli stessi che fanno la fila per partecipare al grandefratello o agli show della Defilippi.Non provo pieta' per questi cerebrolesi.Solo rabbia.
Pinocchio32

pino b., roma Commentatore certificato 22.12.08 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Ritorna Natale.Ora comincieranno a romperci i coglioni con gli auguri del CAZZO.I brindisi di merda,da Cortina,da palazzo Grazioli,da Arcore,dalla Presidenza,dalla Camera,dal Senato,da quei spettacoli immondi della TV,rai e merdaset,da tutti i posti dai quali questi merdosi di politici e giornalai ci faranno arrivare i loro buoni sentimenti.Ma ndate tutti affanculo stronzi!Mi girano tanto le palle che se avessi trent'anni di meno imbraccerei un mitra e li farei TUTTI fuori.
Nessuno escluso.Nemmeno il Pappa.Grandi figli di puttana,pensate a quelli che rimarranno senza lavoro...altro che brindisi.Ariaffanculo a tutti!
Pinocchio32

pino b., roma Commentatore certificato 22.12.08 15:57| 
 |
Rispondi al commento

è un povero pazzo!!!

epifanio n., catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.08 13:05| 
 |
Rispondi al commento

è un povero pazzo!!!

epifanio nicosia Commentatore in marcia al V2day 19.12.08 13:04| 
 |
Rispondi al commento

E bravi i nostri CAPITANI d'IMPRESA (tutti) che si SCIPPANO la **ricchezza pubblica** delle Aziende nate dopo la rovinosa guerra, o rimesse in piedi allora, e poi fanno di tutto nel mondo e con molto successo, dimenticando il PAESE e la TELECOM porta molto in alto la Bandiera del PIRATA, assieme alla ENEL, spacciandosi come **Imprenditoria Italiana**

************************
TELECOM ITALIA NON ABBANDONA TIM BRASIL





Nonostante la crisi mondiale attuale, la Tim manterra` gli investimenti previsti di oltre due miliardi e mezzo di euro in Brasile, che rappresenta il secondo mercato piu` importante per l`azienda dopo l`Italia. Lo ha garantito il presidente Gabriele Galateri di Genola in un`intervista rilasciata a Rio de Janeiro al principale quotidiano economico brasiliano, la Gazeta Mercantil.
`E` chiaro che la crisi colpira` tutti, Brasile compreso, ma il mercato interno brasiliano e` cresciuto molto negli ultimi anni ed e` ormai forte - ha affermato l`ex dirigente di Mediobanca e Banco di Roma - Un mercato cosi` competitivo continuera` a richiedere investimenti in nuove tecnologie e miglioramento dell`efficienza, e noi seguiremo con attenzione queste esigenze`.
Galateri si trova in Brasile - dove era gia` stato in veste di dirigente della Fiat ai tempi della costruzione della megafabbrica di Betim - per assumere il suo posto di presidente del board della Tim Brasil, che ha confermato il brasiliano Mario Cesar Pereira de Araujo a carico della gestione operativa.
`Il Brasile rappresenta il 17% del totale delle operazioni Tim nel mondo e 59% delle operazioni internazionali dell`azienda. - ha detto Galateri - Il Brasile e` il Paese piu` importante nella scala degli investimenti esteri della Tim, e suscita un`enorme fiducia in Telecom Italia. Sono circa diecimila dipendenti diretti e oltre 37 mila indiretti. Negli ultimi dieci anni abbiamo investito in Brasile oltre 19 miliardi di real

http://www.enas.org.br/?page=noticia&id=2211&pais=bra

Ed . Commentatore certificato 19.12.08 12:48| 
 |
Rispondi al commento

E' un poveretto!
Ma chi lo raccomanda???
Sto storico-filosofo!!!

epifanio nicosia Commentatore in marcia al V2day 19.12.08 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo che Napoletone-Luciani fosse un caso isolato,ma ho vissuto in prima persona una esperienza del genere:Un nostro dirigente,coadiuvato da un Funzionario aveva preparato una circolare applicativa di un D.M. dopo una settimana che eravamo operativi Il Sommo Dirigente Generale ci invita,in sede,preparando una sua circolare in risposta allo stesso D.M.Nessuno in quella sede ebbe il coraggio di dirgli che già eravamo operativi,ma tutti tornammo a casa,con la nuova direttiva,il risultato fu disastroso:nella prassi era inapplicabile,lamentammo questo con il dirigente centrale,che riuscì a persuadere Il Sommo a che si disapplicasse la sua direttiva,però non ufficialmente,non si poteva dire che un Sommo dirigente che costa 300.000 euro l'anno è un Sommo Somaro.Ora,costui nel probabile rimpasto che ci sarà in Sicilia è in corsa per fare il direttore generale di una asl.Vi lascio immaginare cosa potrà succedere,però sono sicuro che il Brunetta ad uno come questo gli ha già preparato un bel paracadute,contro costui non succederà niente in compenso ai suoi subordinati saranno lanciati tutti i fulmini disponibili.

leonardo di stefano, castelvetrano (TP) Commentatore certificato 18.12.08 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Il Brasile è un continente e forse ad attendere Luca Luciani vi è una sede TIM che davvero ha bisogno di un manager capace... di raddrizzare le banane con il posteriore.
Solo una possente spinta può aver condotto un simile elemento tanto in alto, diamogli una spinta perchè vada moolto lontano, con un biglietto di sola andata.

Michelangelo M., Nurmo - Finlandia Commentatore certificato 18.12.08 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Silvio Berlusconi Mi preme ricordarLe la vicenda di trenta famiglie sfrattate(tra cui la mia). La documentazione è già stata inviata, più volte, in allegato. Queste famiglie dopo una vita trascorsa in immobili ex I.N.A. (Istituto Nazionale Asssicurazioni) avevano avuto assicurazioni dall'istituto che le case sarebbero state vendute alle persone che le abitano da decenni e decenni. Stranamente, sono state vendute a Tronchetti Provera che ora vorrebbero sfrattare gli attuali inquilin.Beffa delle beffe, hanno ricevuto l'avviso di sfratto. Trattasi di diritti capestati, della salute e della tranquillità di persone ultra ottantenni che vi abitano, aprendosi (come Lei ben sa) grosse problematiche per tutti i nuclei familiari formatisi nel corso degli anni .Confidiamo in un Suo intesamento alla vicenda, affinchè trionfi la giustizia. essere sfrattati per motivi speculativi è un grave delitto.


eros bofi 18.12.08 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Le realtà complesse, come gli ecosistemi, si riequilibrano da sole.

Se alla TELECOM continuano a fare le cose a cazzo, prima o poi semplicemente escono dal mercato. Vuol dire che qualcuno prenderà il suo posto e lo farà, almeno inizialmente, meglio.

Così per il mercato delle auto, così per la politica.

Ora salta fuori che il PD è corrotto quanto gli altri.
Qualcuno si stupisce e non se lo aspettava, ma una volta al potere la pioggia di tentazioni e soldi schiarisce ogni colore, rosso, nero, verde, e diventa tutto tristemente grigio.

Del resto chi li aveva consigliati di tirarsi dentro i topi scappati dalla nave della DC?
Col fatto di cercare voti a tutti i costi sono andati a male.
E ora pagano le conseguenze.

Di Pietro, dal quale mi sento lontano come idee politiche, è secondo me ora l'unico che non corre per interesse personale.
Ogni tanto fra la gente ne nasce uno così. Quando ha iniziato mani pulite immagino abbiano cercato di fermarlo e di cooptarlo in ogni modo: non ci sono riusciti.
Per me questa è una garanzia.
Alle ultime elezioni lo avrei votato, ma quando ho visto che si metteva col PD non ce l'ho fatta.

Almeno rispetto a prima ora c'è un partito votabile, almeno uno.

Poi loro comunque le tenteranno tutte, magari coi brogli, magari ammazzandolo, ma almeno ora c'è.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.08 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.osen.it/Biowashball/

Diego Olivieri 18.12.08 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Dal corriere.it

La "class action" slitta di altri sei mesi

13:01 ECONOMIALa norma per le azioni collettive doveva partire
il 1° gennaio. Il governo vuole presentare un emendamento al ddl
in esame al Parlamento. Esclusi i crac Cirio e Parmalat

1. La forza dell'unione di cittadini fa paura!!!
2. Ciro, Parmalat no e gli altri sì? Perchè loro sono + mascalzoni?
3. Quali altre truffe dovranno arrivare che considerano meglio mettere le mani avanti?

Povera Patria, povera Italia come siamo ridotti...ad avere una classe dirigente di così basso profilo. Ma il peggio è che ce lo meritiamo!!!

GIorgio L., genova Commentatore certificato 18.12.08 14:30| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, ho avuto l'onore di stringerti la mano a piazza europa a catania il giorno dopo il tuo spettacolo qui, credo mi sfottevi dicendo che ero toscano, volevo dirti, ma chissà se nn ci hai già pensato o lo fai già, national geografichs tutti i sabato alle 21 fa una trasmissione sulle condizioni della terra e l'essere naturalistici, perchè nn la pubblicizzi per ampliare la conoscenza di quanti danni facciamo noi italiani e tutto il resto del mondo?????
buon lavoro gluca

gianluca toncelli 18.12.08 11:22| 
 |
Rispondi al commento

A Porta a Porta, ieri sera, L'AFFARE ROMEO ha tenuto banco.

Ma su questa nuova, vergognosa e squallida vicenda della Politica Italiana, hanno espresso notizie e giudizi solo i Giornalisti.

La Finocchiaro e Cicchitto si sono limitati a considerazioni di carattere generale ed a far requisitoria e propaganda politica : sul caso Romeo poco o nulla.

Ormai il Popolo sta comprendendo che il più pulito dei Politici ha la rogna : o sono i primi ladri o sono collusi o sanno le cose ma girano la testa dall'altra parte.

Io ho vissuto dall'interno alcune vicende elettorali, ebbene, l'unica preoccupazione dei capi partito era assicurarsi il posto ed assoldare i portatori di voti, non dare spazio alle persone serie, oneste e capaci.

Torno a ripetere :
cancelliamone almeno la metà e mettiamo regole ferree per evitare che delinquenti ed incapaci vadano a gestire la Cosa Pubblica.

Da mani pulite ad oggi, per limitare l'analisi temporale, di nefandezze, scandali, truffe ed altro ancora, sono moltiplicate e si sono sparse a macchia d'olio : REPORT docet !

POPOLO, smettila di essere suddito piagnucoloso di questi Signori e fa sentire la tua voce e imponi PENE SEVERE per i POLITICI che si sono sporcati le mani.

Altro che IMMUNITA', PRESCRIZIONE ED INDULTO : IN GALERA !!!!

alessandro S., SELARGIUS Commentatore certificato 18.12.08 10:17| 
 |
Rispondi al commento

...a proposito.....leggetevi questo libro...

http://www.cittadelsoledizioni.it/libro.php?id=258

Claudio M. 18.12.08 09:32| 
 |
Rispondi al commento

E così Telecom continua a strozzare questo paese. Quindici anni fa in Italia, in regime di monopolio Telecom, una linea dedicata TD (trasmissione dati) aveva un costo annuo 7 (sette) volte maggiore di una linea corrispondente istallata in UK (Inghilterra), a parità di distanza e baud-rate (fonte ISPT - Istituto Superiore Poste e Telecomunicazioni). Oggi, in regime di concorrenza (per finta), le cose sono pure peggiorate. Ma possibile che non ci sia nessuno, caro Beppe, che possa fare due conti per capire e far sapere quale sia la composizione dei costi reali dei servizi pubblici e privati, quale sia il costo reale di produzione (compresi i costi di ricerca spesso finanziati dallo Stato) dei medicinali consumati a migliaia di tonnellate dal Servizio Sanitario Nazionale, quali siano i costi reali delle strutture sanitarie private convenzionate, quale sia la quota di utile dei prezzi praticati dalla grande distribuzione che può mandare in rovina a piacimento anche i più caparbi agricoltori?
E siamo tutti convinti che in Italia di Napoli non ce n'è una sola. Il malaffare nella gestione della cosa pubblica, dopo tangentopoli, si è evoluto fino ad esercitarsi con metodo scientifico. Eppure il malaffare si potrebbe facilmente contrastare: basterebbe pubblicare su internet la causale, la data e l'importo con il nome degli enti erogatori e dei destinatari di tutta la spesa pubblica centrale e locale, anno per anno. Le analisi statistiche di milioni di dati disponibili già in forma digitale sono possibili mentre è praticamente impossibile elaborare gli stessi dati se devono essere rilevati uno per uno dalla Gazzetta Ufficiale o da altro documento cartaceo. Yes, we can.

Armando Palma 18.12.08 06:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.. avete sentito bocchino?..dice: saro io a chiedere di usare le intercettazioni...saro io a chiedere di essere interrogato...e con faccia(da culo)sicura dice di essere tranquillo e di avere fiducia nella giustizia(???..ma non è da riformare?)... non è incredibile?...la tecnica è...accusare prima di essere accusato...e poi sempre con sta storia di avere fiducia nella giustizia...è ci credo..tanto in italia non funziona..ci credo che son sempre tranquilli sti stronzi.

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.08 04:42| 
 |
Rispondi al commento

a stronzi ricordatevi che i corrotti sono anche dentro le provincie,ricordiamoci della signora M, che bene o mele è dentro la cooperativa K: ma siccome fanno parte delle comunita tossiche x il potere di comodo nessuno vi va accanto,la corruzione è ovunque tu gestore quanto costi? prima o poi arriverranno anche da te!questa è la vita!!
altrimenti fai comodo a qualcuno che magari neanche conosci.aggiungo
che ascoltando questa sera a " tv parma il sig.prefetto ho capito che come tutti gli altolocati non conosce un cavolo delle problematiche reali ,perche' è molto piu' facile delegare gli altri che tocare con mano i reali problemi della vita.evviva un altro pezzo d'italia da mantenere,compreso la protezione civile anche li dento il marcio avanza ma a bertolaso fa comodo cosi. do ragione anche a fini che come il tosco è l'ultimo comunista rimasto anche se guarda a destra perche la chiesa durante la seconda guerra mondiale agli ebrei lo ha solo piantato nel culo e nei campi di concentramento purchè gli interessi andassero in svizzera.in quanto alle moschee che vadano a costruirle nelle proprieta? degli assessori del cazzo che sperano di prender voti ,sia loro che i vari partiti di oggi che di domani ,le chiese devono mandare i loro vai papi,iman eccetere a zappare la terra,le religioni servono solo a fomentere odio e guerre.e ad'arrichire le varie lobby bastarde.evviva le piccole realta abbasso la globalizazione che serve solo a distruggere il piccolo."vignali,bernini,lavagetto,nesti,pizzarotti ecetara eccetra difendeteci voi che siete UOMINI senza vizi,senza padroni e senza interesse per il potere,SBAGLIO? SI LO SO MA ALMENO FATEMI CREDERE CHE BIANCANEVE VIVEVA DI BANANE ,POMPINI E CAZZI VERI NON DI UOMINI DOPATI! va bene la politica ma qua si esagera e diventa furto,questa è l'italia vero sig,nano berlusca?6 intelligente ma ha qualcuno ti 6 venduto....6 un vigliacco e no controbatti..piccolezze o comodo???rispondi..ma 6 un uomo senza palle!!!la verita' è scomoda...

roberto crociani (tosco57), parma Commentatore certificato 18.12.08 01:57| 
 |
Rispondi al commento

lervolino a Veltroni: "Non mi dimetto"

vergognati troia

Rosa Rutto Mierdolino 18.12.08 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Riposto un You Tube storico, che fa IMPAZZIRE gli infiltrati e sopratutto quella banda di PIRATI INFORMATICI in Telecom e loro GALOPPINI, che Beppe Grillo cito' allora...(ci fu la strana morte di Bove: da non dimenticare, e sopratutto, ricordarsi con che gente si ha a che fare in Rete...non si limitano, nel caso di Bove e di Nick, a fare i PIRATI...hanno intenzioni chiaramente diverse..per nulla da informatici...)
************

Beppe Grillo interviene all'Assemblea Telecom, 16/4/2007

Documento storico in You Tube, per capire il lavoro che fa' Grillo...

http://it.youtube.com/watch?v=6vbwQ34Lvks

Visualizzato oltre 900.000 volte...!!!

Ed . Commentatore certificato 18.12.08 00:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che azioni , soprattutto italiane, hai in portafoglio? spero che tu non abbia investito solo in telecom. facciamo un discorso che in questo momento risulta ostico, cioè che investire in azioni è importante, dai il buon esempio.

emanuele penacchio, giussano Commentatore certificato 18.12.08 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napoletone fa rima con Coglione!!

Alessandro Leoni 17.12.08 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Gianfranco Brambati posta alle 09.47
*************
Sono un esuberante dipendente Telecom che a fine mese lascerà l'azienda in attesa di essere pensionato (tra 1 anno). Da sempre sono convinto che lo sfascio di un azienda si legga anche nelle piccole cose e nel mio ne ho viste di ogni inquesti ultimi anni. A cominciare dai corsi d'aggiornamento della durata di 1 giorno a Rocca di Papa (600€ solo di spese viaggio); passando ai vari software comprati a caro prezzo da aziende affiliate al gruppo Pirelli (es. quello per le paghe) o da altre ditte amiche, tutti accomunati da una sola caratteristica: fanno schifo! Ci sarebbero anche le telecamere a circuito chiuso installate nel mio ufficio circa sette giorni prima che noi ce ne andassimo (chissà forse si tratta di un esperimento del CERN di Ginevra per riprendere il vuoto). C'è l'affare delle porte blindate (mettile mettile, che poi dicono che siamo provinciali) e poi ci sono i traslochi! Una serie infinita di spostamenti che in media si verificano ogni tre anni. Questi da qui vanno là, quelli da là vanno lì, qugli altri li spostiamo al piano di sopra lasciato libero da quelli che vanno al piano di sotto... Un tourbillon infinito che innesca spese incontrollate di trasloco, logistica, imbiancatura... L'unica cosa certa è che i responsabili, da questi accorpamenti ricavano sempre delle generose remunerazioni chiamate premi di merito. E questo naturalmente è solo quello che ho visto e che vedo io. Immagino che unendo gli sguardi di tutti i dipendenti si potrebbe avere una bellissima foto d'insieme. Purtroppo manca il coraggio di alzare la testa e la voce. Anche quello che cita Napoleone non viene micacriticato dal suo entourage; lo registrano, lo mettono su You Tube ma poi in ufficio tutti lo plaudono e lo riveriscono perchè sperano nella sua gratitudine, nei premi, negli straordinari a pioggia. Temo purtroppo che Telecom possa finire come Alitalia e che a salvarla arrivino poi gli stessi che hanno concorso ad affondarla.

Ed . Commentatore certificato 17.12.08 23:21| 
 |
Rispondi al commento

onore alla chiesa,tanto di cappello.

lucci.camallo55 17.12.08 23:19| 
 |
Rispondi al commento

IO e' da SETTE anni che aspetto l'ADSL,ripeto SETTE anni,dopo varie petizioni inoltrate a Telecom ,e richieste specifiche,noi Qui a LONGASTRINO siamo ancora senza, dove ci sono localita' con 400 abitanti che hanno la banda larga,noi siamo 1200 ,ma loro ci hanno risposto che non gli conviene attivarci l'ADSL ,mi sembra proprio che ci prendano
per per il sedere ,ma come e le petizioni???? a che servono???ma ALMENO SI SONO DEGNATI DI SFOGLIARLE??
Be' comunque mi consolo visto che finalmente una ditta privata la Deltaweb ci da' il WI-FI e finalmente la banda larga,sto solo aspettando che mi vengano ad installare e so per certo da chi ha gia' il servizio che e' molto valido ,cosi' finalmente i soldi del mio Canone a Telecom li paghera' qualcun altro,visto che mi tenevo Telecom solo per la futura Banda larga,che non arriva.
Grazie Telecom all'anima delli mortacci tua e della merda Provera.

Alessandro Leoni 17.12.08 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Il video è un fake, tra l'altro doppiato male... guardate le labbra.
Non è che sul web è tutto vero, e in tele è tutta merda.

Michele Guggiolo 17.12.08 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho notato un fatto strano relativo proprio a Telecom con i 9000 esuberi. Proprio la domenica scorsa (non ricordo se era esattamente domenica 14 dicembre 2008 o il 7 dicembre corrente anno) leggevo su un quotidiano locale che si leggeva in grande 600 assunzioni in Telecom. ??? Ma come??? Ne licenziano 9000 e ne assumono 600? Boh. Infatti noto da un bel po' di tempo che su un sacco di giornali di annunci economici si leggono immancabilmente ogni settimana "CENTINAIA DI OFFERTE DI LAVORO". Pensa che se ogni settimana ci sono centinaia di posti di lavoro, possiamo dare lavoro a tutti, comunitari, extracomunitari ed extraterrestri compresi. Non vi pare strano? Di sicuro qualcosa non va: decine e decine di aziende assumono e invece alla fine si vedono solo licenziamenti ovunque, precariato a non finire, lavoro che non si trova nemmeno a peso d'oro, commenti di chi si è presentato a qualche colloquo "devi comprare un kit e rivenderlo" oppure "c'è stato un errore noi non cerchiamo invalidi da assumere".
Secondo me qualcuno deve far luce su queste stranezze. Sia perché per cercare lavoro si perde solo tempo e denaro (quel poco rimasto) ma anche perché ci potrebbero essere truffe nei confronti di chi cerca lavoro, nei confronti dello Stato attraverso agevolazioni fiscali o contributi in denaro, o chissà che. Insomma chi puo' che dia un'occhiata a >>> queste CENTINAIA DI OFFERTE DI LAVORO <<< settimanali.
Saluto tutti.

Sergio RAME 17.12.08 21:07| 
 |
Rispondi al commento

PIOVERà PER CINQUE ANNI
MA SE CI INCAZZIAMO DAVVERO E MANCA POCO, IL SOLE RITORNERà A SPLENDERE ANCHE SE SARà GENNAIO, AL PIù TARDI FEBBRAIO.

Ivano Cipollina 17.12.08 21:05| 
 |
Rispondi al commento

P.S. A Little Big Horn....morirono tutti....e poi fu sfruttato...come se fosse l'unica cosa fattibile e giusta, per eliminare definitivamente la "questione indiana". Insomma...andate e morite..così chi resta...(Io) ce la fa sicuramente. Voi però sarete degli eroi....morti ovviamente. Bel dirigente......

Stefano Cattelan 17.12.08 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Tutti dicono che sono catastrofista ma io per prendere si e no il 3% dai titoli di stato che finanziano uno stato di ladroni con il terzo debito pubblico del mondo e che secondo me tra ben poco farà la fine dell'Argentina.......... preferisco tenerli sotto il materasso........
se non altro per un pò sono sicura di mangiare... voi cosa ne pensate???Se qualcuno è esperto di economia mi potrebbe dire se il rischio c'è.....almeno salviamo i pochi risparmi di noi poveracci della rete che altrimenti alla fine saremo i primi a morir di fame non avendo conti all'estero????Grazie e Buon Natale a tutti voi FRATELLI!!!

Paola Bernetti 17.12.08 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Il comportamento del Generale Custer a Little Big Horn è ancora oggi allo studio come una delle colossali sconfitte mai subite da un soldato nella storia delle guerre, fin dalla loro comparsa. E' insieme ai Persiani e Greci delle Termopili, con Montgomery per aver perso migliaia di soldati nello sbarco di Normandia, (mal diretto) con Mussolini, che non era nemmeno un soldato.
Io invece lo sono stato, ho fatto l'accademia e qualcosa mi ricordo ancora. Nelle battaglie efficaci i soldati devono tornare a casa, vivi e numerosi. E anche in questo caso è difficile dire se hai vinto. In Vietnam morirono 50000 americani e 250000 vietnmiti...chi ha vinto?
Farebbe meglio a parlare di lavoro....e solo di quello...sarei curioso di sapere come ha fatto a finire li....in quella posizione...meriti di guerra combattuta da altri?
Stefano Cattelan

Stefano Cattelan 17.12.08 20:03| 
 |
Rispondi al commento

WiMax? Scordatevelo. Ecco perché.

Da anni si attende l'avvio del WiMax , in un Paese come il nostro dove il digital divide ancora si fa sentire. L'ipotesi più accreditata per questa lentezza nell'applicazione è quella che vede le grandi telco porre un freno ad una tecnologia che toglierebbe potere dalle loro mani, per darlo all'utente finale.

Ma forse non è così. Ci racconta Uriel una versione completamente diversa e piuttosto inquietante per spiegare come mai non avete ancora il WiMax...

Lavorando proprio in quel settore, so che sia TIM che Vodafone vorrebbero coprire il territorio con un mercato VAS (Value Added Service) da anni.

Ma per fare QUALSIASI servizio, per legge, le aziende devono garantire intercettabilita' al ministero degli Interni. Questa intercettabilita' va garantita mediante caratteristiche specifiche del servizio, cioe' offrendo un accesso in grado di intercettare.

Ora, potersi mettere tra due qualsiasi antenne Wimax non e' semplice come si pensa, perche' una volta possedute le antenne nessuno ti vieta di creare reti ad hoc o bridge.

Quindi la richiesta del ministero, che e' "forniscimi una forma di accesso che mi permetta sempre e comunque di poter intercettare chiunque in qualsiasi momento" diventa una richiesta bloccante per qualsiasi telco.

Sarebbe interessante raccontare quanti servizi stupidissimi (di messaggistica, di centralino, etc) sono stati bloccati dal ministero perche' "non si intercettano con la facilita' che vogliamo noi" e non davano abbastanza ritorno per pagare la struttura di intercettazioni.

La stessa HSDPA viene tollerata solo perche' passa attraverso i BTS delle telco. Ma non c'è da illudersi di poter avere aziende terze parti che in Italia offrano servizi VAS (i provider internet) usando queste tecniche: il ministero chiederebbe loro requisiti impossibili di intercettabilita',e a quel punto rinuncerebbero tutti.

Reto Marli 17.12.08 19:59| 
 |
Rispondi al commento

I radicali ci tengono molto a rivendicare di essere stati i primi a presentare un disegno di legge per dare finalmente alle donne, che non aspettavano altro, la possibilità di raggiungere l'equiparazione dell'età pensionabile con gli uomini.
Invece, le donne rivendicano il diritto di fare un solo lavoro e non due, a meno che non vengano date loro due pensioni. Se su di loro è scaricato tutto il peso della famiglia, primo nucleo della società, lo Stato deve pagare le donne con un salario mensile e versando i contributi. Il PIL aumenterebbe e certi mariti non crederebbero più di stare a mantenere la moglie.
E perchè poi l'equiparazione non dovrebbe essere raggiunta prima dai nostri parlamentari che vanno in pensione dopo 35 mesi di mandato, prendendo due pensioni quando invece di legiferare li vediamo in un'aula di Tribunale a difendere i loro clienti?
E ancora. Perchè si tira fuori la probabile ammenda che ci potrebbe comminare l'Europa, che se non venisse sollecitata avrebbe altro da fare?. Nessuno la sollecita, al contrario, perchè le donne italiane siano poste nelle stesse condizioni delle altre, quanto ad asili, scuole, orari, trasporti...altro che ammenda!
Le donne devono salvare la bancarotta! e sembra che alcuni DS si siano dichiarati non del tutto alieni dal....
che sfrontatezza e che vergogna!
Simonetta Ragionieri

simonetta r. Commentatore certificato 17.12.08 19:40| 
 |
Rispondi al commento

"BEPPE.......BEPPE.......BEPPEEEEEEEEEEEEEEEEE
VOGLIAMO PARLARE DI TELEFONINI CELLULARI?...
Due miliardi di possibili malati di cancro a causa delle radiazioni
elettromagnetiche

Fonte: La Leva di Archimede tratto da: FreeInfo
NEW DELHI: Gli studi e le indagini svolte dall'Australian Health Research
Institute indicano che, a causa di miliardi di volte maggiori in termini di
volume di radiazione elettromagnetica emessa da miliardi di telefoni
cellulari, internet, intranet e comunicazione wireless, la trasmissione
dati renderà quasi un terzo della popolazione mondiale (circa due miliardi)
a rischio di cancro all’orecchio, agli occhi e al cervello, oltre ad altri
importanti disturbi del corpo, come problemi di cuore, impotenza,
emicrania, epilessia.
Secondo gli studi i tessuti corporei dei bambini sono delicati e possono
essere più soggetti a danni a causa dell’uso di gadget e dispositivi senza
fili e non dovrebbero essere incoraggiati ad utilizzare il telefono
cellulare.
Gli effetti fatali e volumetrici delle radiazioni elettromagnetiche sono
emessi principalmente dalla telefonia mobile, antenne per la telefonia,
torri, alberi, torri di trasmissione, forni a microonde, dispositivi
wireless, sistemi e attrezzature.
Questi effetti nocivi sono stati certificati e confermati ripetutamente da
molti leader medici e scientifici degli istituti di ricerca del mondo, tra
cui ministeri della salute di vari governi e l'OMS , ora sono stati ammessi
anche dal governo indiano nei loro recenti comunicati stampa.

ernesto lanzano 17.12.08 19:33| 
 |
Rispondi al commento

ma dai...è un video finto...

antonio angone 17.12.08 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Buone feste a tutti !!!

Marco Fonzi Cruciani 17.12.08 18:57| 
 |
Rispondi al commento

abito in spagna in un paesino di 5000 abitanti.... eppure se vado per la "calle" con il mio computer posso accedere a internet senza problemi...
in italia, nel MIO paesino, il mio piccione viaggiatore è molto più veloce....

paolo leo 17.12.08 18:52| 
 |
Rispondi al commento

La conversazione tra Bocchino e Romeo

Il parlamentare, secondo gli inquirenti, rassicura circa
il suo intervento sui consiglieri per indirizzarne l'operato

«Non ti preoccupare perché domani sera c'è una riunione con tutti a cui viene spiegato qual è la tesi da sostenere».
Lo afferma il deputato del Pdl Italo Bocchino in una conversazione telefonica del 18 marzo 2007 con l'imprenditore Alfredo Romeo.

Le rassicurazioni offerte dal parlamentare, secondo gli inquirenti, riguardano il suo intervento sui consiglieri comunali del suo partito allo scopo di «indirizzare» il loro operato in vista della delibera «Global service».

Romeo incalza Bocchino «in merito alle sue prospettazioni - scrivono i magistrati - suggerendo le argomentazioni tecniche, politiche e comunitarie necessarie ad orientare l'operato dei consiglieri sui quali si deve intervenire per garantire il risultato».

Dice Bocchino, rassicurandolo: «Bisogna tenere le
posizioni giuste, dobbiamo rispettare quella che è la decisione dell'Europa, cioè che si tratta di un servizio e non di un'opera».
Quest'ultima, secondo la valutazione degli inquirenti, è una questione cruciale della vicenda: Romeo appare preoccupato se, come requisito dell'appalto, venisse preso in considerazione il criterio di fornitore di opera e non quello di servizi, settore quest'ultimo che gli avrebbe assicurato l'aggiudicazione della gara.

C'è un'altra conversazione tra il politico e l'imprenditore ritenuta rilevante dagli inquirenti.
Risale al 27 marzo 2007 e fa riferimento a una moltitudine di emendamenti presentati in consiglio comunale che creavano ostacoli alla approvazione della delibera «Global service».

Continua
http://www.corriere.it/cronache/08_dicembre_17/napoli_intercettazione_bocchino_romeo_20182c82-cc59-11dd-bd86-00144f02aabc.shtml

Silvanetta P. Commentatore certificato 17.12.08 18:41| 
 |
Rispondi al commento

PRODI E' TARMENTE BRUTTO CHE QUANDO ANDO' A LOCKNESS ER MOSTRO USCI' FORI CO' LA VALIGIA DICENDO: 'MENO MALE, È ARRIVATO ER CAMBIO!'

Oscar r. Commentatore certificato 17.12.08 18:34| 
 |
Rispondi al commento

STO' LUCIANI SISSE MAGNA 'N MOSCERINO C'HA PIÙ CERVELLO NEO STOMACO CHE 'N TESTA!

Oscar r. Commentatore certificato 17.12.08 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Una coppia di ciociari, dopo una giornata passata a lavorare nei campi, decidono di fare sesso. Durante il 69 lui fa a lei:
- Lo sai che s'è mortu lu sindaco de Frosinone?
- ...ma che cavulu c'entra adesso?!?
- Beh, se continui a pulitte lu culo co lu giornale...

Oscar r. Commentatore certificato 17.12.08 18:28| 
 |
Rispondi al commento

L'ambasciata americana in Cairo, vuole che la stazione televisva Al-Baghdadia venga chiusa.
E di non mostrare il video dove il giornalista tira le scarpe allo STRONZO A STELLE & STRISCE.

U.S. Embassy in Cairo wants the Al-Baghdadia TV Office closed
Roads to Iraq

According to Egyptian Al-Masryoon: The U.S. embassy in Cairo asked the Egyptian minister of culture "Ans Al-Faqy" to close the offices [main office in Cairo] of the Iraqi TV Al-Baghdadia [where Al-Zaidi works] and to stop showing the clips of Iraqi journalist throwing shoes on Bush because the video fuels hatred of the United States in the Egyptian street, encourages Arabs to follow the same path against Arab officials...
CONTINUA
http://www.uruknet.info/?p=-6&l=e

Portatori di DEMOCRAZIA BULLSHIT!!

Salvatore.G.

salvatore giuliano (samurai 1), manchester Commentatore certificato 17.12.08 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un elefante chiede ad una cammella:
- Perché hai le tette sulla schiena?
- Senti che domande Da uno che ha il pisello in faccia.

Oscar r. Commentatore certificato 17.12.08 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Per aribannato e aritornato delle 15,26
L'euro a quella quotazione deriva dal fatto che quando hanno dovuto dargli un valore, è stato agganciato al dollaro. All'inizio 1 dollaro era uguale a un euro. Pertanto tutti i paesi hanno avuto il valore dell'euro(per l'Italia 1936,27lire) in base al valore della propria moneta rispetto al dollaro. In quei tempi il valore di 1 dollaro era uguale a 1936,27 lire. Prodi non poteva fare assolutamente. Qualcuno invece, quando ci fu il pasaggio reale dalla lira all'euro, non fece alcun controllo, i prezzi raddoppiarono senza darlo a vedere, e lui continuò a sorridere bonario facendo finta di nulla.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ero tra i tantissimi spettatori del tuo spettacolo venerdi scorso a Catania, è stato davvero piacevole divertente ed istruttivo ciò che ho visto e (se devo essere sincero) è stato un momento di stacco da una realtà come quella italiana che ti mette di fronte le solite facce da culo in tv sempre pronte a leccare il padrone più potente. Sono uno dei tanti ormai schifati da questa italia che è sempre prima in tutte le classifiche al rovescio, e cioè quella della peggiore. Telecom è un enorme esempio di cosa significhi cadere nel baratro senza che nessuno intervenga per riportare quella che dovrebbe essere un'azienda punta di diamante fuori da una crisi che ormai è evidente agli occhi di tutti. Chi come me ha un utenza domestica telecom e un servizio adsl sa cosa significhi avere disservizi costanti e con risposte quasi sempre nulle alle problematiche che vengono ad accadere. E' indegno che in Italia si debba ancora lottare per avere una linea adsl in un paesino e che un'azienda colossale come dovrebbe essere telecom si faccia dei problemi per cablare piccoli paesini in quanto gli stessi non fruttano denaro abbastanza per coprire le magagne dei dirigenti. Concludo con un ringraziamento al nano che ci governa ringraziandolo per avermi fatto trovare in busta paga (lavoro a tempo indeterminato da 6 mesi.. una fortuna in italia ormai) trattenute sulla tredicesima per duecento euro.. grazie davvero sono felice di pagare tasse per Fede ancora in chiaro su rete4, per tutti i casini che questo governo e tutti i governi fino ad ora hanno combinato.. grazie davvero di tutto.. un saluto al grande beppe.. torna presto a catania.. ti aspettiamo

Fabio Franceschino 17.12.08 18:24| 
 |
Rispondi al commento

BRUNETTA E' COSÌ BASSO CHE SE LAVÀ I DENTI NER BIDÈ!

Oscar r. Commentatore certificato 17.12.08 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Guardatelo bene questo soggetto, tale Luciani, ed immaginatelo alla guida di Tim in Brasile.

Sento aria di sfiducia........
sento aria di rassegnazione.......

banditi feroci delle favelas puntano 44 magnum alla testa....

Sento aria di...fagioli e cotiche!

Oscar r. Commentatore certificato 17.12.08 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Fini: la chiesa non si schierò contro le leggi razziali.

Quali sono i motivi dei ricorsi storici riproposti,
per quale motivo costui fomenta odio razziale,
riconoscendo una avversità della Chiesa nei confronti del popolo Ebraico.

Peppone Deiana Commentatore certificato 17.12.08 18:10| 
 |
Rispondi al commento

X carlo capponi


vaffanculo, di tutto cuore. rimbambito dillo a te stesso e a tua sorella.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 17.12.08 18:09| 
 |
Rispondi al commento

La giustizia è malata? Subito l’eutanasia. (Napolitano)

W De Magistris

forza italia 17.12.08 18:06| 
 |
Rispondi al commento

il messaggio è chiaro non rompete le scatole a noi
(magistrati) e noi non le romperemo a voi(politici).
la riforma della giustizia può attendere.

alfio trolese 17.12.08 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Sappiamo che la giustizia è malata, i pochi elementi ‘sani’ trovano dei corrotti quasi ovunque.

E’ giusto pensare che se la giustizia fosse in buona salute mezza Italia andrebbe in galera.

Fare giustizia con solo i deboli, non è giustizia.

De Magistris presidente.

forza italia 17.12.08 18:03| 
 |
Rispondi al commento

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA "NAPOLITANO" è UNA TESTA DI CAZZO!
è GIA PARTITO IN 4 PER LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA!
LAPIDIAMOLO......

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Parte prima,


--------- PERSONAGGI DELL’ANNO-------
(parere personale)

INFORMAZIONE : Milena Gabanelli come Carlo Vulpio come Marco Travaglio come Giulio Cainarca come Beppe Grillo come Pino Corrias come Peter Gomez come Michele Santoro: gioielli dell'Informazione e patrimonio degli Italiani Onesti.

GIUSTIZIA : Luigi De Magistris come Clementina Forleo come Luigi Apicella : casi più unici che rari di magistrati onesti e con le Palle.

POLITICA : Antonio Di Pietro : Raro esempio di politico onesto.

CULTURA : Roberto Saviano : senza commento (basta il nome)

Proteggiamoli

.-._.-.
\/)”(\/
(_o_)


Cordiali saluti a tutti…esclusi come sempre i Berluskones.


Antonio Guglielmo

Antony W. Commentatore certificato 17.12.08 17:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

EEEEEEE...........TOOOOOMBOOOOOLAAAAAA.....


I vertici di Alitalia in carica nel periodo dal 2000 all'estate 2007 sono indagati dalla procura di Roma per bancarotta nell'ambito dell'inchiesta aperta nello scorso settembre dopo la dichiarazione di insolvenza della compagnia di bandiera. Sarebbero otto tra presidenti, amministratori delegati e direttori generali. Massimo riserbo in procura sugli sviluppi dell'inchiesta e sui nominativi degli indagati.

Nel periodo preso in esame dagli inquirenti sono stati presidenti dell'Alitalia: Fausto Cereti (1996-03), Giuseppe Bonomi (2003-04), Giancarlo Cimoli (2004-07) e Berardino Libonati (2007).


Gli amministratori delegati sono stati Domenico Cempella (1992-01), Francesco Mengozzi (2001-04), Marco Zanichelli (2004) e Giancarlo Cimoli (2004-07).

Mentre tra i direttori generali figuravano Giovanni Sebastiani e Marco Zanichelli (2003-04). Il reato di bancarotta preso in esame dagli inquirenti fa riferimento ad ipotesi di distrazione e/o dissipazione.


Gli accertamenti sono curati dal procuratore aggiunto Nello Rossi e dai sostituti Stefano Pesci, Francesca Loy e Gustavo De Marinis. Nei mesi scorsi, dopo l'apertura del fascicolo, sono stati acquisiti i bilanci degli ultimi dieci anni della compagnia di bandiera. L'indagine non ha nulla a che vedere con la fase culminata nell'inserimento di Cai nella trattativa per l'acquisizione dell'azienda.

Joe Hope Commentatore certificato 17.12.08 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Tutto aumenta e migliaia di licenziamenti sono alle porte.

Scarica GRATUITAMENTE solo oggi e domani il libro verita' sui reali costi della politica e dei politici Italiani,"IL NAUFRAGIO DELLA RAGIONE", sul sito

www.publice.it

Rimarrai esterefatto sui reali costi dei Politici Italiani.

Solo IL 17 e 18 Dicembre sul sito www.publice.it

Puoi anche aderire al gruppo contro gli sprechi della politica con una iniziativa concreta e di fatti, su facebook al seguente link:
http://www.facebook.com/group.php?gid=52842595733&ref=nf

Stella Pascale Commentatore certificato 17.12.08 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa che Beppe questo pomeriggio ha aperto le finestre del blog,
senti che aria fresca che si respira,
haaaaa...che meraviglia,
questo odore stantio che ammorbava l'aria da giorni finalmente.

Peppone Deiana Commentatore certificato 17.12.08 17:49| 
 |
Rispondi al commento

L'angolo paziente

IL COMPROMESSO STOICO

Ce ne deve volere, di stomaco, per sopportare con nonchalance tutti gli ultimi accadimenti. Io voglio molto bene a Beppe Grillo, cazzeggio a parte riconosco la fondamentale importanza della sua opera e la sua efficacissima funzione di pungolo per delle volontà di riscatto fin troppo sopite.
Ma dicevo, ce ne vuole di stomaco per sopportare che proprio il polo al quale si è avvicinato mostra, in questi giorni, minuscoli spicchi del suo lato zozzo, più volte richiamato dal Beppe nazionale. L'asse Roma-Tokyo-Berlino nacque sotto auspici migliori, ma poi ebbe esiti disastrosi, fortunatamente.
L'asse Beppe-Tonino-Uolter nasce da un'improvvisa intuizione del profeta delle liste a cinque stelle:
sentite un po', leviamogli qualche stella, a 'sto grand hotel extralusso della legalità, nun famo troppo gli schizzinosi, e appoggiamo l'amico Tonino. Detto, fatto.
Povero Beppe, che sfiga. Manco il tempo di bearsi dell'avvenuto aggancio con l'astronave-madre che subito qualcuno getta un'ombra sulla stabilità della stessa. Appena entra in contatto con l'Idv, naturale alleato, l'altro alleato della triade mostra ancora una volta di essere una compagnia imbarazzante. Non certo come il PDL, sia chiaro, ma insomma la casta non è rintracciabile solo a coordinate nanesche ma .. coinvolge e molto anche i nuovi alleati acquisiti con l'abbraccio a Idv.

L'impostazione mentale delle liste a cinque stelle rischia di essere sedotta da questa improvvisa "elasticità" dei "requisiti di ammissione".
La politica è l'arte del compromesso. Giusto?
Il fine giustifica i mezzi. Giusto?
Per fare numero e arrivare ai posti di comando bisogna accettare anche qualche compagnia indesiderata. Ok?
Scusate il garbato quesito: e dove cazzo sta la novità?
Pur di "fare numero" si è disposti a tutto?

Speriamo solo che il numero da fare non sia il 113.

Di Pietro fuori dal polo PD, e poi lo si sostiene.
E già questo è un compromesso.
Buonasera.

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 17:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL WIMAX (COME IL WI-FI) E'CANCEROGENO, grazie a Dio che almeno quello al momento ce lo risparmiano.. siamo già abbastanza avvelenati.

Tommaso Carrera 17.12.08 17:44| 
 |
Rispondi al commento

POLITICA creativa ed il Tempo della Memoria.

Vendiamoci Berlusconi e Veltroni, se non basta il Quirinale, Montecitorio e Palazzo Madama e quelle mummie mettiamole in un Museo delle Cere, con visita a pagamento.

Con i proventi delle visite e liberi dai truffatori, il debito pubblico verrà ripianato e la memoria di questi Signori sarà tramandata alle future generazioni con un preciso impegno : MAI PIU' QUESTI POLITICI !

Altro che Nazismo ed Hitler !

alessandro S., SELARGIUS Commentatore certificato 17.12.08 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Alitalia: indagati vertici 2000-2007, bancarotta

ecco il perche' di quel decreto.....

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Beppe a Firenze pensa ad organizzare il nostro partito politico.

E’ un opera di carità per il paese.

Smettila di fare l’intellettuale.

A Roma subito!

forza italia 17.12.08 17:36| 
 |
Rispondi al commento

REPLAY:
Se prodi era il meglio. Poveracci chi lo pensa. Uno si è arricchito con il denaro della mafia. Prodi con il denaro del contribuente, svendendo agli "amici" l'industRia di stato e tutto il resto.

danilo g., bordighera Commentatore certificato 17.12.08 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Camera, 7 gruppi in meno ma costano il 3,5% in più

ammazza che ladri....ci vuole una massaia x farvi quadrare i conti.

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 17:34| 
 |
Rispondi al commento

una cosa è sicura, fuori da sto cesso, di mafiosi, è sempre meglio, poi sono d'accordo, che ogni Nazione Rubi, anzi, lo fa molto b ene, Ma Come L'Italia, Che poi non si ribella, tace..Almeno i Greci hanno le Palle, noi Parliamo, LAGNALAND,è ciò che il Silvietto SA e Vuole.......

Luciano B., Verona Commentatore certificato 17.12.08 17:32| 
 |
Rispondi al commento

sono stanca di questo atteggiamento distruttivo a tutti i costi nei confronti di Veltroni. ma dimmi grillo se tutti fanno schifo per quale assurdo motivo dovremmo fidarci di te. a volte penso che stai solo facendo il gioco di Berlusconi.. e pensare che all'inizio appena mi sono iscritta al tuo blog l'ho fatto con fiducia ..ma questo atteggiamento porta solo dalla parte di Silvio che è grande anche per questo..bisogna ammetterLo!!!e poi basta con la difesa a tutto spiano della magistratura per partito preso ..ma dimmi che fine fanno i giudici che mandano in galera per anni innocenti e poveri disgraziati che non hanno validi avvocati ..vengono forse declassificati questi giudici o mantengono la loro poltrona??? ma davvero la giustizia è candida ?? me lo auguro ma si sveglia quando incomincia a sentirsi toccata o sbaglio anche in questo? Penso solo che noi cittadini dobbiamo fare il nostro dovere e lottare nella ns vita di ogni giorno senza ascoltare più nessuno neanche e soprattutto te che non dovreasti prenderti gioco di noi altrimenti sei uguale a chi insulti e combatti ...

anna.vena 17.12.08 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto come si stanno mettendo le cose, a VELTRONI rimane solo da: cacciare, a calci nel culo tutti gli ex democristiani, gli ex socialisti,e gli ex piduisti. Cercare D'Alema e La Torre e pure a loro calci nel culo. A quel punto gli rimane un piccolissimo partito, quasi pulito. Dopo aver nominato i vertici può tranquillamente suicidarsi.

JONNY G. Commentatore certificato 17.12.08 17:30| 
 |
Rispondi al commento

basta con la storia del nano cattivo!

Berlusconi è un grande statista democratico!
E' stato eletto con voto plebiscitario!
Non gli si può attribuire nessun torto sotto il profilo morale, per il semplice fatto che la morale non c'è più, l'abbiamo sepolta, roba da bigotti!
Noi, piuttosto, siamo in difetto dal punto di vista etico.
In una democrazia moderna e laicista, l'etica la decide la maggioranza.
Berlusconi, oltre a rappresentare la maggioranza degli italiani sul piano politico, è, a buon diritto, il modello di etica attuale.
Siete voi che siete poco democratici, bigotti e contraddittori!
Convertitevi!;)

sancho . Commentatore certificato 17.12.08 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la nuova riforma della giustizia di alfano sara':
nel caso in cui possa sucedere che berlusca o qualcuno dei suoi possano andare sotto processo per qualsiasi cosa, il giudice sara' la difesa, mentre qualora un processo debba riguardare prodi o uno della sinistra in generale, l'incarico di giudice verra' dato all'accusa.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 17.12.08 17:25| 
 |
Rispondi al commento

E' lampante, Gianfranco Fini vuole salire al quirinale e percio' si da una bella sbattuta alle scarpe per togliersi di dosso ogni cagatiella da sotto le suole.
Cosa c'è di meglio che accusare la Chiesa di non aver preso abbastanza posizione sulle leggi razziali? Era necessario quel suo discorso?
Che ci frega a noi? Capitolo chiuso, per quanto mi riguarda non mi piace che i politici rimangano fermi al 1938.

Ci parli d'altro, ci parli ad esempio di questione morale, altro che Chiesa. Ci parli dei loro privilegi e ci dica che domani stesso farà un discorso alla camera dei deputati per mettere finalmente fine a questa vergogna nazionale.
Nobilotti da prerivoluzione francese!

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Cgil denuncia: «L'Inps secreta i dati della cassa integrazione»

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Politica, Giustizia e Ciambelle di Salvataggio.

Il Prode MASTELLA è riapparso a Porta a Porta, sorridente e tronfio.

Il suo indulto, nel frattempo, ha fatto disastri e messo fuori centinaia di condannati (tra cui Ricucci).

Se un onesto ruba una mela va in galera e perdono le chiavi,

Se un delinquente ruba ed ammazza, soggiorna in galera e l'indulto lo libera,

Se un Politico ruba e truffa (e sono ormai tanti), cè Berlusconi e la Casta che lo nascondono con immunità e leggine.

A me viene il dubbio che anche il vituperato provvedimento Mastelliano fosse un salvagente ad (sua) personam : o no ?

alessandro S., SELARGIUS Commentatore certificato 17.12.08 17:18| 
 |
Rispondi al commento

TE..TE..TE..TEST.PROVOLA - caciotte & ricotta:-))))

buona sera a todossssss

Salvatore.G.

PS. speramo bene!

salvatore giuliano (samurai 1), manchester Commentatore certificato 17.12.08 17:18| 
 |
Rispondi al commento

PROBLEMA:
---------
Chi è il più pericoloso pregiudicato che siede in parlamento?
Chi è il maggior responsabile della
disinformazione?
Chi telecomanda la maggior parte del popolo sovrano?
Chi è pluricondannato in sede definitiva, pluriprescritto e pluriamnistiato ma rimane sempre un condannato in sede definitiva?

Aggiornato al 06/10/2008:

I processi al Cavaliere sono finora 17: 5 in corso (corruzione Saccà, corruzione senatori, corruzione giudiziaria Mills, fondi neri Mediaset, Telecinco in Spagna) e 12 già conclusi, più varie indagini archiviate (6 per mafia e riciclaggio, 2 per le stragi mafiose del 1992-’93, ecc.). Ricapitolando, nel dettaglio. Nei 12 processi già chiusi, le assoluzioni nel merito sono solo 3: 2 con formula dubitativa (comma 2 art.530 Cpp) per i fondi neri Medusa e le tangenti alla Finanza (“insufficienza probatoria”), 1 con formula piena per il caso Sme-Ariosto/1. Altre 2 assoluzioni – All Iberian/2 e Sme-Ariosto/2 - recano la formula “il fatto non è più previsto dalla legge come reato”: l’imputato se l’è depenalizzato (falso in bilancio). Per il resto: 2 amnistie per la falsa testimonianza sulla P2 e un falso in bilancio sui terreni di Macherio; e 5 prescrizioni, grazie alle attenuanti generiche, che si concedono ai colpevoli, non agli innocenti: All Iberian/1 (finanziamento illecito a Craxi), caso Lentini (falso in bilancio con prescrizione dimezzata dalla riforma Berlusconi), bilanci Fininvest 1988-’92 (idem come sopra), 1500 miliardi di fondi neri nel consolidato Fininvest (come sopra), Mondadori (corruzione giudiziaria del giudice Metta tramite Previti, entrambi condannati).

SOLUZIONE:
----------
Chi ha votato questa melma-nano vivente lo sa chi è costui? Poverini sono completamente presi in giro. Sono dei poveri telecomandati. Con il cervello traviato e rimpizzato di menzogne e di lavaggi del cervello.
Aiutiamoli! Riferiamo! Perchè una goccia diventi un uragano!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 17:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

X aribannato e aritornato

sulla seduta spiritica

a quei tempi c'ero, avevo gli occhi aperti e ho vissuto la vicenda.
prodi, che allora aveva peso politico come il due di bastoni con briscola a denara, frequentava ambienti democristiani di sinistra.
li' avra' avuto un informatore, avra' sentito un nome, "gradoli", e, non potendo sputtanare la fonte, si era capito che di la' non c'era gente bionda, si e' inventato la seduta spiritica, che d'altronde lui usava fare, come ti ho detto, con amici degli ambienti di inardi, professori univeristari, gente di cultura in generale, etc. a bologna c'e' un movimento parapsicologico importante del quale prodi faceva parte.
gli inquirenti spostarono l'attenzione a gradoli, un paesino dove c'era un lago. si pensava che moro fosse stato ucciso e il cadavere gettato nel lago.
pero', i carabinieri andarono anche in via gradoli, ma stranamente non fecero perquisizioni. si seppe dopo che peronsaggi ai vertici dei carabinieri e della polizia erano affiliati della p2.
prodi, piu' che dire quello che aveva detto, cosa poteva fare? non credi che si era gia' esposto abbastanza?
se poi da parte di alcuni degli inquirenti c'e' stato un gioco di depistaggi o cattive comprensioni, questo non si deve addebitare a prodi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 17.12.08 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quattro suore vanno in paradiso dopo un incidente stradale. Le accoglie San Pietro, che però deve ammonirle per qualche comportamento scorretto avuto durante l'esistenza in vita."Allora, Suor Germana, vedo qui sul registro che quando avevi 17 anni hai visto di nascosto il pisello del tuo parroco. Se sei pentita, lavati le palpebre nell'Acqua Santa e le porte del Paradiso ti si apriranno per l'eternità!" La suora ubbidisce e viene beatificata.
"Tu, invece, Suor Fabiana, vedo che a 20 anni hai toccato il pisello del parroco. Lavati le mani nell'Acqua Santa." La seconda suora ubbidisce ed entra."E tu invece, suor Gabriella..."A quel punto interviene suor Lucia: "A San Pie', te dispiace se mi sciacquo la bocca prima che Suor Gabriella si lava il culo?"

Er venghi bene er mejo tacco de 'a Borgata Fidene Commentatore certificato 17.12.08 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’incontro, le discussioni, le proposte, gli interventi dei ragazzi del Meetup

http://beppegrillo.meetup.com/it/boards/

http://beppegrillo.meetup.com/533/it/

tutto il resto è relativo

Gianfranco C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fatturato annuale di Telecom in Italia è di circa 20 miliardi di euro e l'80% sono per il canone obbligatorio.
Sarebbe ora di cambiare gestore?

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Respinto il tentativo del Consiglio Ue di introdurre la possibilità di deroga alle 48 ore
Il relatore Cercas (Pse): "Occasione per avvicinare la nostra agenda ai cittadini"
Orario di lavoro fino a 65 ore, l'Europarlamento ha detto no
Soddisfatti in Italia il viceministro ombra del Lavoro Damiano e i sindacati
"Una eccellente notizia". "Un risultato straordinario, superiore a ogni aspettativa"
Orario di lavoro fino a 65 ore L'Europarlamento ha detto no

Manifestazione contro le 65 ore

STRASBURGO - Il Parlamento europeo ha respinto in seconda lettura la proposta di portare la settimana di lavoro nell'Unione europea fino a 65 ore. Tutti gli emendamenti della commissione lavoro sono stati approvati con una maggioranza superiore ai 393 voti richiesti, essendo il provvedimento in seconda lettura. Una decisione che di fatto boccia il tentativo del Consiglio Ue di introdurre la possibilità di derogare al limite delle 48 ore settimanali.

La plenaria dell'assemblea ha approvato a larga maggioranza la relazione dello spagnolo Alejandro Cercas (Pse). Tutte le clausole di 'opt out' dal principio delle 48 ore, attualmente applicate dalla Gran Bretanga e, in modo meno generalizzato, da un'altra dozzina di Stati membri, dovranno essere abolite entro tre anni dall'entrata in vigore della direttiva.

Inoltre, il Parlamento europeo chiede che siano considerati a tutti gli effetti come tempo di lavoro i periodi di guardia delle professioni mediche e dei servizi d'emergenza (pompieri), mentre il Consiglio Ue (cioè i governi degli Stati membri) voleva distinguere fra periodo di guardia 'attivo' e 'inattivo'. L'assemblea, infine, ha respinto le disposizioni che avrebbero eliminato l'obbligo del riposo compensativo immediatamente dopo il periodo di guardia.

Il relatore Cercas è stato abbracciato da molti colleghi subito dopo le votazioni sugli emendamenti.

COntinua
[tratto da: http://www.repubblica.it/2008/12/sezioni/economia/- orario-lavoro/orario-lavoro/orario-lavoro.html]

Ray Milano Commentatore certificato 17.12.08 17:08| 
 |
Rispondi al commento

BLOG delle 14,28

Vedo che vi interessa e che siete tutti d'accordo ?

O tagliamo migliaia di teste (politiche) o è inutile scrivere blog,lamentari e fare liste civiche o meet up.

Uniamoci in questa sacrosanta ed oggettiva CROCIATA: Tagliamoli a Metà !


P. S.
Attenzione, dimenticavo : Mastella è riapparso !

alessandro S., SELARGIUS Commentatore certificato 17.12.08 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' da un pò che lo dico: Grillo lascia perdere le liste civiche (non prenderesti il 5%) ma schierati decisamente con IDV, l'unica vera opposizione in questo Paese senza speranza (o quasi).
Vedi un pò come siamo ridotti....

Gilberto S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la maestra ai bimbi: "Che mestiere fa il tuo papà? "Il barbiere! "Il tuo?" Il pompiere "il tuo?"ah maestra il mio papà lavora in 1 night per gay..la maestra molto imbarazzata cambia discorso..fine lezione chiama il bimbo e chiede se è vero del lavoro.."no fa il calciatore nell'inter ma m vergognavo a dirlo!

Er venghi bene er mejo tacco de 'a Borgata Fidene Commentatore certificato 17.12.08 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Un breve commento sulla questione Campania-Arresti-Bocchino:

questa per loro è una magnifica occasione.
Il PDL tenderà la mano al PD per raggiungere il famoso 66% in parlamento e approvare la riforma della Giustizia senza passare per il Referendum dei cittadini.
Travaglio ce lo ha spiegato qualche giorno fa.

La riforma metterà il bavaglio alla giustizia, ai cronisti giudiziari e noi non sapremo più nulla.

Nel momento in cui la riforma passerà, allora saremo in UN VERO E PROPRIO REGIME CENSORE UFFICIALIZZATO.
Fino ad adesso era ufficioso, diventerà UFFICIALE.

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 17.12.08 17:03| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roberto Galullo è un giornalista che scrive per il sole24ore,
nel 2008 riceve una mail dall’ambasciata usa in Italia,
questa era interessata ad approfondire l’impatto della corruzione sull’economia e sulla società italiana,
col fine ultimo di valutare l’ambiente economico favorevole per futuri investimenti,
ma la domanda interessante richiedeva se la corruzione era più forte nel periodo di “mani pulite” oppure oggi.
Il giornalista non ha mai rivelato che cosa si dissero in quell’incontro.
sempre Galullo riporta in un suo “pezzo” il rapporto 2008 di “Transparency International l’associazione mondiale contro la corruzione di cui potete visitare il sito italiano www.transparency.it,
bene,
secondo questa associazione che ottiene i dati chiedendo ad aziende e dirigenti di tutto il globo di esprimersi in questi termini:
dove è più alto il rischio di pagare alla pubblica amministrazione e ai politici mazzette per ottenere la strada spianata per le aziende che rappresentate? Dove, in altre parole, secondo voi dovete “ungere” le rotelle della politica e della burocrazia, altrimenti il motore dell’impresa si inceppa?
Bene, tra i paesi cosi detti evoluti, o che credono di esserlo,
l’Italia viene appena prima di,Brasile,India,Messico,Cina e Russia.
Ma perché il sistema delle regole e delle leggi fa di tutto per disincentivare l’onestà e premiare la furbizia,chi non paga non ottiene,
se il Parlamento è spesso la prima fonte di corruzione o, se preferite, è altrettanto spesso un’incubatrice in cui allevare piccoli corruttori che poi cresceranno o è un rifugio dei grandi corruttori, come possiamo credere che la virtù alligni in periferia? Ho l’impressione, finisce il “pezzo”Galullo, che la corruzione o, peggio, la patente di corrotto – per chi ci governa oggi, così come per chi ci governava ieri sia un titolo di studio che vale più della laurea, una corsia preferenziale usata dai furbetti del quartierino, una rampa di lancio per i faraoni della finanza creativa.

Peppone Deiana Commentatore certificato 17.12.08 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ISP e informazioni: banche centrali e moneta del futuro
Mentre il sistema economico occidentale di sgretola, i nuovi "banchieri" preparano i caveaux delle Banche Centrali del prossimo futuro. È facile dedurre, chi saranno le entità detentrici degli strumenti che tutti utilizziamo ed utilizzeremo per lavorare, comunicare e vivere. Google, You Tube, Yahoo, Facebook, Skype, sono la nuova lobby cybernetica, che non ha bisogno di petrolio perché è cambiato il controvalore economico.
Se il sistema economico occidentale sembra sgretolarsi sotto i colpi dello scandalo delle "piramidi" di Bernard Madoff, dall’altra i nuovi "banchieri" preparano i caveaux delle Banche Centrali del prossimo futuro. Quando il panico e la propaganda della crisi economica avrà smesso di fare le ultime vittime, distruggendo i cocci della vecchia economia del "dollaro di carta", il passo successivo sarà quello di imporre nuove regole per ricostruire il mercato e far ripartire l’economia. È facile dedurre, a questo punto, chi saranno le entità detentrici degli strumenti che tutti utilizziamo ed utilizzeremo per lavorare, comunicare e vivere, perché saranno dei mezzi indispensabili. Google, You Tube, Yahoo, Facebook, Skype, etc., sono la nuova lobbies cybernetica, che non ha bisogno di petrolio perché è cambiato il controvalore Economico. La crisi è proprio questo, è la distruzione del controvalore numerario di oro e valuta, per far posto all’unità di valore intellettuale cibernetico, che può essere il "click" dei banner, la "impressione della pagina", il "download" e il numero delle "ricerche": questi saranno i parametri che misureranno le nostre prestazioni intellettive, la compravendita di servizi e merci, e la stessa visibilità sociale.

http://etleboro.blogspot.com/

PIERO ROLLA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 16:58| 
 |
Rispondi al commento

questa classe politica si sta autodistruggendo...come diceva Beppe PD e PDL sono la stessa, schifosissima, cosa.
Io proporrei una grande novità x ripartire dalle ceneri dell'Italia:
Di Pietro con Beppe Grillo e Roberto Saviano!
contro poteri forti e mafie!
Saviano è il nostro Obama ragazzi...

ps.Italo Bocchino VAI IN GALERAAAAAAAA!!!

Alessandro I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 16:57| 
 |
Rispondi al commento

"Appalti spartiti come la vecchia Dc"
(Caso Napoli-La Repubblica)


Il Papa all'Italia: "Dio e Cesare separati
ma alla Chiesa il ruolo di risveglio morale"
(La Repubblica 13/12/2008)

Più ore di religione.

Più soldi alle scuole cattoliche.

Più merda per gli italiani.

forza italia 17.12.08 16:56| 
 |
Rispondi al commento

La questione morale non c'entra un ca..o con la questione legale.
Ma al popolo non gliene frega un ca..o e beve tutte le boiate che gli dicono.
In Italia ci sono persone che possono violare la legge (meglio non fare nomi altrimenti ci perseguitano) e altre che devono subire le conseguenze della legge e di chi le applica (Tortora, De Magistris, Aldrovandi...).

Berlusconi, poverino, porta sfiga, quando va al potere lui iniziano le crisi, le catastrofi, i terroristi!!!!!!!!!

Nano Barstardo 17.12.08 16:55| 
 |
Rispondi al commento

questa classe politica si sta autodistruggendo...come diceva Beppe PD e PDL sono la stessa, schifosissima, cosa.
Io proporrei una cosa x ripartire dalle ceneri dell'Italia:
Di Pietro con Beppe Grillo e Roberto Saviano!
contro poteri forti e mafie!
Saviano è il nostro Obama ragazzi...

ps.Italo Bocchino VAI IN GALERAAAAAAAA!!!

Alessandro I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Parata sono certo che se ti vendessi 1 Kg d'oro vero a 1 Euro non lo compreresti ; penseresti che è falso o un bidone.......

tinazzi
+++++++++++++++++++++++++++++++++++


no tinazzi, penserei solo che sei scemo.

patata bollente, bannaland8 Commentatore certificato 17.12.08 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X aribannato e aritornato


sul caso cirio, dall'inchiesta in atto, alcune cose ancora poco chiare, altre gia' risolte. aspettiamo gli eventi.

http://ricerca.repubblica.it/
repubblica/archivio/repubblica/1997/10/04/
vendita-cirio-
prezzo-congruo.html

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 17.12.08 16:50| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/cronache/08_dicembre_17/inchiesta_why_not_catanzaro_archiviazione_prodi_0e5a896a-cc2f-11dd-bd86-00144f02aabc.shtml

COINVOLTI POLITICI DI ENTRAMBI GLI SCHIERAMENTI
Inchiesta «Why Not», chiuse le indagini
Verso l'archiviazione per Romano Prodi
Inviati 106 avvisi di conclusione: tra i destinatari Loiero e Chiaravalloti. Esclusi l'ex premier, Gozi e Scarpellini
______________________________________________________________
Che vergogna se passano queste archiviazioni vi è anche il tizio che nella intercettazione telefonica fece chiare minacce di morte a De Magistris......E qui si parla ancora di festeggiamenti e ricorrenze natalizie e menate varie. La ns è una nazione letteralmente da buttare nel cesso dalla testa ai piedi


Il nano è molto ma molto amico di putin?

Tanto da "rubargli"qualche "democratica" idea?

Spero di no,sennò con la riforma della Costituzione la vedo molto male.....peggio di quel che pensavo....

http://www.adnkronos.com/IGN/Esteri/?id=3.0.2825817214

Cheng Shih Commentatore certificato 17.12.08 16:43| 
 |
Rispondi al commento

X aribannato e ritornato


scusa, che senso ha dare una notizia cosi' importante se non per aiutare l'inchiesta?
non si capisce il filo di ragionamento che porterebbe a dire che prodi ha detto quello che ha detto per falsare le indagini.
e' che si gioca sul fatto della seduta, senz'altro pochissimo credibile in se'.
ma che l'abbia fatto per aiutare gli inquirenti, questo mi sembra capibile da tutti (se si esce un attimo dal polverone alzato da berlusca).
prodi fece solo un nome, gradoli, senza parlare di laghi, paesi etc.
senz'altro avra' sentito quello.
gli inquirenti si concentrarono su un lago, mentre era il nome di una strada.
come si fa a pensare che faccio un rapimento, poi aiuto gli inquirenti? fuori dal mondo, verrei eliminato dai miei stessi complici.
il ragionamento che porterebbe a pensare questo e' zoppo.
ripeto, la palla di berlusca e' tutta basata sull'effetto "seduta spiritica".

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 17.12.08 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate la ripetizione del post ma la questione a mio avviso e' di fondamentale importanza...

==================================================
Tua, mia, della gente che la ACCETTA.

Il valore della moneta e' un valore indotto!

Se il banchiere sta.mp.asse mon.eta in un'isola deserta essa non avrebbe alcun va.lo.re perche' nessuno potrebbe accettarla (isola DESERTA).

Quindi, se la mon.e.ta acquista val.ore nel momento in cui viene ACC.ET.TATA, la P.ROPR.IETA' della mon.eta non puo' essere della banca, ma DEL CITTADINO. La banca, dunque, dovrebbe EM.ET.TERE m.on.eta e non PRESTARLA! Uno, non puo' PRE.STA.RE cio' che non POSS.IEDE!
Ecco la tr.u.ffa gigantesca che il sis.tema banca.rio perpetra nei confronti del cittadino.

Cosi', di fatto, la banca ad.debi.ta al cittadino il valore n.omi.nale della mo.n.eta piu' "la sua restituzione", piu' gli inte.ressi.
In definitiva, il 200% del valore nom.in.ale piu' gli intere.ssi.

9999Giacinto Auriti999 ha provato tutto questo.

Saluti
Giacomo (Dublino)
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Giacomo Galvano Commentatore certificato 17.12.08 16:38| 
 |
Rispondi al commento

UN BRANCO DI IENE INTENTE A SBRANARE LA POVERA
PREDA(gli Italiani ed il loro lavoro),CIRCONDATI
A LORO VOLTA DA BRANCHI DI SCIACALLI PRONTI A
SOTTRARRE QUALCHE BRANDELLO SFUGGITO ALLE PRIME,
IN ALTO A VOLTEGGIARE SUL TUTTO STORMI DI AVVOLTOI
IN ATTESA DI RASTRELLARE ANCHE LE BRICIOLE CHE
RIMANGONO.
QUESTO é IN ITALIA.
ALTRO CHE CLASSE DIRIGENTE RESPONSABILE, ALTRO CHE POLITICA SAPIENTE, ALTRO CHE IMPRENDITORIA CORAGGIOSA E SANA, ALTRO CHE CULTURA ILLUMINATA.

TUTTI, MA PROPRIO TUTTI ALLA TAVOLA DEL BANCHETTO
AD ARRAFFARE A PIU' NON POSSO QUELLO CHE CAPITA A PORTATA DI MANO.
E LA CHIESA ?,(dico la chiesa,non la religione),
CHIUSA IN SE' STESSA A PROTEZIONE DI QUELLO CHE HA
CON UOMINI,CHE TRANNE POCHE ECCEZIONI,COME QUELLA
DI NAPOLI,NON SANNO FARE ALTRO CHE EMETTERE,OGNI
TANTO QUALCHE FLEBILE LAMENTO PIETOSO.
HA,SE CI FOSSE QUALCHE SAVONAROLA,COME CAMBIEREBBERO LE COSE. AH,SE CI FOSSE ANCORA IL PAPA POLACCO.
MA PER IL FUTURO UNA SPERANZA ANCORA C'é: DI PIETRO,ED IL POPOLO,PIANO PIANO LO STA' COMPRENDENDO.

giacinto ciminello (cimmi), napoli Commentatore certificato 17.12.08 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Aho,semo d'accordo tutti quanti ch'er Napoleone a Vuaterloo n'è uscito male.
Ma der Napoletone nun c'avemo nessuna certezza storica.Nun po' esse che,vista a mal parata,ha attuato a strateggia vincente d'a fuga??

Pe' Custer e Coster se po' tratta' d'a stessa storia...

er fruttarolo Commentatore certificato 17.12.08 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tratto dal blog di beppe.

Discorso di Robert Kennedy, 18 marzo 1968, Università del Kansas:

"Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell’ammassare senza fine beni terreni.
Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell’indice Dow-Jones, né i successi del paese sulla base del prodotto nazionale lordo (PIL).
Il PIL comprende anche l’inquinamento dell’aria e la pubblicità delle sigarette, e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana.
Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni per coloro che cercano di forzarle. Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari, comprende anche la ricerca per migliorare la disseminazione della peste bubbonica, si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte, e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.
Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei valori familiari, l’intelligenza del nostro dibattere o l’onestà dei nostri pubblici dipendenti.
Non tiene conto né della giustizia nei nostri tribunali, né dell’equità nei rapporti fra di noi. Il Pil non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese.
Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta. Può dirci tutto sull’America, ma non se possiamo essere orgogliosi di essere americani.

40 anni sono passati, le stesse parole sono quantomai attuali e vere.

Sergej Molotov Commentatore certificato 17.12.08 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ACHHHH !! E' GIA' A QUEST'ORA I LECCASFINTERI DI ARCORE ENTRANO IN AZIONE !

PSICONANOMAGNACCIA SI E' CONSUMATO LA LINGUA SULLE CROSTE DELLO SFINTERE DEI NANI DIABOLICI !!

carlo raggi 17.12.08 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vogliono togliere l'ananas perchè visto che le fragole sono marcite, non si sa mai...

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi visse nella merda,
in animo, ovunque sia, serba
acre il puzzo. Eppur c'ha lume,
nel mentre la d’altrui inspira,
a placar la nostalgia e anela
a sì tanto orrendo fiume.

Lurida, spoglia d’onor e macello,
boia di vita avara e infame
a chiari scuri mastre sfumature
di dolore angoscia e aggrava le paure.
Eppur l'esule di sì tante pene a quello
antiche rimembranze in cor suo mantiene:

invidiando ancor chi nasce
e poi a campar insiste,
di merda e di disgrazie triste,
l'esistenza congiunta a tal fetore.
Vita amara è bene inteso e n’anche sobria,
ma nel tepore e di più fra merda propria.

"Poeti italiani di merda del 700"

fabio martello Commentatore certificato 17.12.08 16:19| 
 |
Rispondi al commento

""""New Jersey
Niente torta per il compleanno
il piccolo si chiama Adolf Hitler...."""""

Poco male.....per un soggiorno estivo a Pizzaland.......se lo stanno contendendo la Comunità delle faccie da Thule e Serenetta Monti........

Redpartisan arianeggiante......

maurizio spina Commentatore certificato 17.12.08 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Su la testa Napoletani!
Toccato il fondo dovremo RISORGERE!!!!!!

Questa è la mia convinzione ed il mio augurio per tutti noi. Ben vengano gli scandali tra i partiti politici dal Pdl al PD e gli intrecci corrotti con la Pubblica Amministrazione e la CAMORRA, ben venga lo scandalo che scatena nel mondo GOMORRA di Saviano e l'indegno scandalo della SPAZZATURA, ben venga l'azione dei Giudici che ci dimostra come è importante che la Magistratura operi liberamente senza interferenze da parte dei Partiti di Destra di Centro e di Sinistra a garanzia della Giustizia cioè dei diritti democratici di tutti i cittadini.
Cari Napoletani, cari Meridionali, cari Italiani, torniamo ad essere di esempio al Paese ed al Mondo civile, riprendiamoci la nostra splendida Città, Napoli, la nostra Storia, la nostra Dignità, il nostro Futuro ripartendo da noi stessi, cambiando prima noi stessi, partendo dalle regole civili rispettate e fatte rispettare ogni giorno, dalla lotta per ottenere i nostri diritti civili politici lavorativi negati, trasparenza e meritocrazia nell'Amministrazione Pubblica come nelle realtà lavorative, tornando ad USARE la Politica a vantaggio dei diritti civili e non più ad essere USATI dai Partiti come avviene da decenni, per riportare la LEGALITA' sul nostro Territorio, il LAVORO onesto e fonte di ricchezza e libertà, la rinascita della nostra CULTURA.
Su la testa Napoletani!!!

Dario Fresa, milano Commentatore certificato 17.12.08 16:17| 
 |
Rispondi al commento

AVEVATE BISOGNO DI ALTRE PROVE PER CAPIRE CHE SONO TUTTI D'ACCORDO X FOTTERE IL POPOLO?

Repubblica.it

NAPOLI - "Quindi poi ormai.. siamo una cosa.. quindi.. consolidata, un sodalizio, una cosa solida.. una fusione di due gruppi". Così il parlamentare del Pdl Italo Bocchino si rivolge all'imprenditore Alfredo Romeo, in una telefonata ritenuta assai significativa dai pm che indagano sulle presunte irregolarità negli appalti del Comune di Napoli.

I magistrati sostengono l'esistenza di una "struttura organizzata unitaria" in una "ottica di contiguità, stabile comunanza e reciprocità di interessi che lega tra loro molti degli indagati". Nella conversazione intercettata vi è la dichiarazione di "un soddisfatto Bocchino - commentano i pm - all'esito del ritiro degli emendamenti più 'fastidiosi' proposti dal gruppo consiliare di An con riferimento alla delibera avente ad oggetto il progetto Global Service".

Secondo i pm l'imprenditore Alfredo Romeo riceveva "illecito sostegno", "analogo" a quello che gli sarebbe stato offerto dal parlamentare del Pdl Italo Bocchino, anche dall'onorevole Renzo Lusetti del Pd. Lusetti, secondo i magistrati "si è adoperato per consentire all'imprenditore il proseguimento dei propri fini illeciti nel settore degli appalti sia nella città di Napoli che nella città di Roma, in questo secondo caso intervenendo presso esponenti del Consiglio di Stato per sostenere Romeo nell'atto di appello interposto contro una decisione del Tar favorevole a una impresa concorrente".

Secondo i magistrati "commistione impressionante tra politici di ogni colore e provenienza, organi istituzionali, pubblici funzionari appartenenti alle forze di polizia".
Tutti "convergenti - scrivono i pm - a soddisfare le più diversificate pretese dell'imprenditore, autocompiacendosi grossolanamente di se stessi e dei risultati conseguiti"


ITALIANI ALZATE LA TESTA
RIVOLUZIONE PER IL NUOVO RINASCIMENTO
CHI NON LOTTA E' COMPLICE
LIBERTA' AL POPOLO SOVRANO
MORTE AI CORROTTI

Donald Duck 17.12.08 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Sapete cosa avverrà nei prossimi mesi? Che rinascerà «er fascismo», naturalmemte in versione di farsa: un’alleanza fra Bossi e Di Pietro, in nome della rozzezza, volgarità, furberia – e del «federalismo», naturalmente.

L’ha intuito Bertinotti (con la villetta in Provenza): «Il pericolo è quello di ritrovarci con un PRC al 2% e l'IDV al 10%. A quel punto è chiaro che l'unica forza a sinistra del PD sarà proprio quella rappresentata da un uomo che di sinistra non è come Di Pietro».

Come nel vero, tragico tempo che fu, dopo la vera Weimar. Anche allora una parte notevole dell’elettorato di sinistra scelse un partito Nazionale Socialista dei Lavoratori, visto che la «sinistra parlamentare» era quella degli Squali & Profittatori.

In Italia accadde lo stesso: gli scariolanti del Ferrarese, tutti rossi, si fecero convincere da Italo Balbo. Mica sapevano di votare «nero»; votavano per un socialista (Mussolini) che aveva un «modo non vecchio di far politica».

Di Pietro e Bossi hanno, del fascismo vero, la vena plebea, il semplicismo violento e volgare che tanto irritava – allora, nei tempi più veri – gli altezzosi «liberali» elitari piemontesi, tutti per la «democrazia» coi loro banchieri e imprenditori-Fiat.

Non si può pretendere troppo: il fascismo di allora era un movimento combattentistico, fatto di reduci della Grande Guerra che avevano in mano le armi e non le deposero per tornare sotto i Facta e i piemontesi oligarchi.

continua


...ho nostalgia del PCI
di persone come Pajetta Natta Chiaromonte Berlinguer Longo ......
........
...il loro insegnamento ha perso
...ha vinto Berlusconi
anche grazie a Veltroni e al PD
che ce l'hanno messa tutta
.

cimbro mancino Commentatore certificato 17.12.08 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il grande progresso umano degli ultimi secoli

Polli in batteria o capponi di azzeccacarbugli!
oggi, finalmente, possiamo scegliere! Siamo liberi!
E poi, possiamo sperare che i maiali,nella foga di ingozzarsi, lascino cadere qualcosa dal loro trogolo!

sancho . Commentatore certificato 17.12.08 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Devo fare ammenda e un ringraziamento particolare allo Gnomo e Tremonti.........

Nella chiesetta del mio paesello...PER LA PRIMA VOLTA DA 2000 ANNI hanno sostituito il bue e l'asinello con una stufa a pellets.........

Per la prima volta, Giuseppe e Maria avevano a disposizione la Social Card.......

Redteporepartisan......

maurizio spina Commentatore certificato 17.12.08 16:10| 
 |
Rispondi al commento

ANANAS ......E' UNO DEI FRUTTI PIU'SALUTARI SPECIE PER UNA CUCINA COME QUELLA ITAGLIANA PIENA DI GRASSI !! L'ANANS INFATTI HA UN ENZIMA MIRACOLOSO PER L'APPARATO DIGERENTE CHE FAVORISCE IL METABOLISMO DEI GRASSI, DEI TRIGLICERIDI ECC....IDEALE CONTRO LE FEBBRI..INFLUENZE RAFFREDDORI ....

ZAIA E SOCI SIETE UN BRANCO DI CRETINI MALEINTENZIONATI !!

SIETE FORTUNATI CHE AVETE A CHE FARE CON GLI ITAGLIANI FOSSERO I GRECI VI AVREBBERO GIA' APPESO AI LAMPIONI !!

carlo raggi 17.12.08 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


se son colgionate, dimmene il motivo...dato che voi avete sempre sottomano IL LIBRETTO ROSSO per difendere i vostri idoli...
ARIBANNATO E ARITORNATO

----------------------------------------------------

ne hai dette tante, rispondo a 2, una cosa alla volta:
per quanto riguarda la presunta svendita dell'iri, questa e' una palla tirata fuori da berlusca e straripetuta da lui e i suoi scagnozzi per trovare la scusa del suo inserimento nella trattativa, facendola saltare, con annessa compra-vendita di giudici. in realta' a berlusca interessava la mondadori.
l'iri in seguito fu ristrutturata e divisa in parti con una spesa dello stato di 1.000 miliardi di lire e rivenduta per 1.000 miliardi di lire in piu', cioe' guadagno zero. il prezzo dell'iri fu dichiarato in linea col suo valore.
2) per la famosa seduta spiritica. o si crede che prodi faceva parte del complotto ma che chissa' perche' ha voluto aiutare gli inquirenti, questo e' il dubbio che si vuole alimentare, oppure con piu' buon senso, si puo' pensare che, siccome prodi frequentava a quei tempi gli ambienti democristiani, pur non essendo un pezzo grosso, abbia sentito o saputo da qualcuno un nome. non potendo sputtanare il suo informatore, ma ugualmente volendo aiutare gli inquirenti, si e' inventato la seduta spiritica. seduta spiritica a cui avrebbero fatto parte professionisti di bologna (si usa a bologna, in certi ambienti universitari e cutlurali,, interessarsi di parapsicologia, gente legata a inardi, etc.). in quel caso avrebbe dimostrato coraggio e senso civico.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 17.12.08 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente della patria, bandiera e inno (brutta come una tarantella triste), non m'importa nulla.

Ciò che importa invece è, chi si presta alla politica DEVE essere moralmente e eticamente in ordine, poi fare il politico.

Se il PD non è adeguato (questo si sa) almeno dia un taglio a tutti quei politici, d'alema in primis. Si faccia il congresso urgente e mettere qualcuno degno ed anche sognatore.

Mi piacerebbe un partito socialdemocratico alla scandinava, (occhio, non ho detto all'italiana...)

Per me, questo qualcuno si chiama RENATO SORU.

Sergej Molotov Commentatore certificato 17.12.08 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROFESSOR PRODI ERA MEGLIO. SALUTI

ivan IV Commentatore certificato 17.12.08 16:01| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A PROPOSITO DI SUD.

Sarebbe meglio per taluni, soffermasi prima di parlare e fino a tre, ammesso che basti, contare.

Ormai pare assodato dato il tanto osservato che:

il saggio non dovrebbe trascurare,
nel far notare con sadica soddisfazione il tronco nell'occhio del vicino, il pensare a controllare,

possibilmente prima di parlare, di avvedersi,
magari che per contro a quanto afferma che è cosa in vero assai grave che,

al contrario della solita canonica pagliuzza,

magari nel suo di occhio c'è conficcato e ben piantato, saldamente, un più che grosso trave.

Secondo me, che mi limito soltanto a guardare e certo a giammai giudicare.

MARLOW

frank marlow () Commentatore certificato 17.12.08 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INVECE DI SFOTTERLO QUESTO LUCIANI LO DOBBIAMO PREMIARE!!!!!!! TELECOM DEVE ANDARE ALLO SFASCIO E PER QUESTO SERVE UN UOMO IMMAGINE E QUALE MIGLIOR UOMO IMMAGINE DI LUCIANI!!!!!DOBBIAMO PREMIARLO PER L'AUTODISTRUZIONE DELL'IMMAGINE DI TELECOM CHE DA NEL MONDO!!!!! BRAVO LUCIANI CONTINUA COSI CHE CI FAI UN MEGA-FAVORE

Alessandro Negroni, Roma Commentatore certificato 17.12.08 15:55| 
 |
Rispondi al commento

E adesso vado a comprare 10 meravigliosi saporiti e freschi ananas! Grossi e succosi.

Missy Elliott
---------------------------------------

Sceglili bene, devono avere un colore tra il giallo scuro per essere maturi.
Vogliono fare la guerra agli ananas, un frutto che io apprezzo in particolar modo. Della famiglia delle bromeliacee ha un sapore dolce agro. Ottimo dissetante.... vadano affanculo loro e le loro stupide guerre ai frutti.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Io per oggi vi lascio...vado a sentire mio figlio cantare le canzoni di Natale.


PER IL RESTO LA' FUORI VA AVANTI TUTTO COME SEMPRE.
COME FORSE VA DA 50 ANNI A QUESTA PARTE.

SONO DAVVERO STUFA DI SENTIRE SENTIRE SENTIRE.
NON RIESCO NEMMENO PIU' A SCRIVERE COSE CHE ABBIANO UN SENSO E MI RIFUGIO NELL'IRONIA.

UNA COSA E' CERTA.
C'ERAVAMO UNITI SOTTO LA BANDIERA DELL'ANTIPOLITICA MA CI SIAMO DI NUOVO INEVITABILMENTE DIVISI.


No, proposte non ne ho...

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 15:51| 
 |
Rispondi al commento

LEGGO QUA COMMENTI CHE SONO DEL PATETICO PIU' BIECO. TANTI "PATRIOTTI" CHE MI FANNO PENSARE A QUEI SIMPATICI "PATRIOTTI" CHE DENUNCIAVANO IN SILENZIO IL VICINO DI CASA EBREO, E POI SE NE ANDAVANO A MANGIARE IN TAVERNA.

BLEACH

sandro goretti Commentatore certificato 17.12.08 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate........
Non vorrei fare l'esaltazione di Maksim Cristan........è molto bella quella dell'amico Tinazzi ma la troverei un tantino alla memoria......
Tutto ciò che scrive, però, è spiaccicato alla realtà e pure poco forzato per un Croato che guarda dall'esterno........

Io penso molto di peggio degli abitanti di Pizzaland......tanto che, guardandomi allo specchio ed essendo italiano........mi vien voglia di sputare verso l'alto sulla mia perpendicolare............

Hanno ragione i leghisti.....l'Italia è un paese troppo colonizzato!!!!!!
Ovunque ti giri ci sono orde di italiani......

Redpartisan pizzoide.....

maurizio spina Commentatore certificato 17.12.08 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bufera a Napoli, assessori in manette.

Iervolino: "Adesso serve riflessione"

NO, ADESSO SERVE CHE ALZIATE I TACCHI.
ANDATE A RIFLETTERE AFFANCULO.


vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano:
"Senso dello Stato distingua chi ha funzioni pubbliche. Deve rispondere solo all'interesse collettivo".

------------------------------------------

ZzzZZ... zzzzZZZz...zzZZZ...
..... eh???!?! Chi ha parlato???
Azzz Napulitano... il pontefice auspicante! Come a solito un discorso pungente, il suo. Faccia nomi e cognomi.... o deve prima chiedere il permesso ai partiti?

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.08 15:44| 
 |
Rispondi al commento


Bufera a Napoli, assessori in manette
Iervolino: «Adesso serve riflessione»


(l'unica riflessione dev'essere fatta sul lodo alfano)

EdoHard Commentatore certificato 17.12.08 15:44| 
 |
Rispondi al commento

A me questi voti non convincono.

Voto un commento e i voti non compaiono mai, nemmeno il giorno dopo.
Rivoto e mi dice che ho già votato.

Hmmmmmmm

Capita anche a voi?

Mario Angelino Commentatore certificato 17.12.08 15:43| 
 |
Rispondi al commento


Se il prozac non lo possono rifilare come antidepressivo adesso lo venderanno come cura per il cancro.

Che tristezza.

Cheng Shih Commentatore certificato 17.12.08 15:41| 
 |
Rispondi al commento

E’ buio, quando papà rientra a casa. Ha un’aria strana, forse è stanco o infreddolito. Si avvicina, ci dà un bacio sulla fronte come al solito e va in cucina da mamma. Io e mio fratello continuiamo ad addobbare l’albero, mio fratello un po’ si stufa, perché dice che è sempre lo stesso da molti anni. Mamma allora, per accontentarlo, ha comprato cinque decorazioni nuove in quei negozietti da 50 centesimi, ma a lui non bastano, è un periodo nero, non gli va mai bene niente, non gli vanno bene i vestiti che ci hanno regalato delle amiche di mamma dei loro figli più grandi di noi, non gli va bene mangiare verdure per secondo, non gli va bene non avere il telefonino o la play station di ultima generazione, insomma è incontentabile! Mamma dice che è l’età e bisogna capirlo. Finalmente abbiamo terminato e, anche se è sempre lo stesso, il mio albero è bellissimo. Distrattamente guardo in cucina e vedo papà che si mantiene la fronte, ma anche mamma ha un’aria strana, direi preoccupata. Allora furtivamente ascolto cosa stanno dicendo, ora capisco : papà sarà in cassa integrazione dalla prossima settimana, perché, a causa della crisi economica, non c’è richiesta di lavoro. Mamma allora gli si avvicina, gli accarezza i capelli e gli dice di non preoccuparsi, che rinunceremo ai regali, tireremo la cinghia, ma andremo avanti. Potrebbe anche trovare lavoro come donna delle pulizie, in fondo, in questo periodo sono tante le persone che vogliono avere la casa ”linta e pinta” ma che non hanno voglia o il tempo per farlo. Ma papà non sembra consolarsi, dice di essere un fallito, perché non è riuscito a dare tranquillità e sicurezza alla sua famiglia. Si sente un fallito, perché ha caricato mamma di mille preoccupazioni e, nonostante gli sforzi, con quel misero stipendio di operaio, che portava in casa, non si riusciva ad arrivare a fine mese. Si sente un fallito perché non riesce a dare ai suoi figli un futuro
NO COMMENT CHE COSA STIAMO ASPETTANDO ANCORA PRIMA DI PORRE FINE A CIO'

GIANPIERO FORMICOLA 17.12.08 15:40| 
 |
Rispondi al commento

MA LO AVETE SENTITO QUEL COGLIONAZZO IN VIDEO ?


Queti sono manager di oggi, dei truffaldini sputa puttanate.

Ma il generale Custer a Little Big Horn ha perso, ed è morto con tutta la sua compagnia !!!

Ed è un capolavoro ?
Per gli avvoltoi di sicuro....

Ma vaffanculo và, tu e CASTOR di soreta !

Capisc'a me

PS. PER ATTIVARE I SOTTOTITOLI IN ITALIANO, ANDARE SOTTO LA SCHERMATA DI YOU TUBE, A FIANCO DEL TASTO CHE INGRANDISCE L'IMMAGINE.

Antonio Cataldi 17.12.08 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

15/7/08
«Tangenti per 6 milioni». Del Turco in cella
16/12/08
Pescara, arrestato il sindaco pd Tra le accuse corruzione e truffa
16/12/08
Arrestati Lionel Levha di Total Italia e Margiotta del Pd
17/12/08
Napoli, arrestati 2 assessori Pd. Indagati anche due onorevoli
25/10/08
Veltroni scalda la piazza del Pd:
«L'Italia è migliore di chi la governa»
..........................
...................
..............
....già.

www.cogitoergovomito.blogspot.com




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori