Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il potere del debito


tremontibossi.jpg

Tremonti e Bossi


Per ogni 100 euro di tasse che paghiamo, 18 sono per gli interessi sul debito pubblico. Il problema del debito pubblico è semplice: se non ci occupiamo del debito, il debito si occupa di noi. Si sta occupando di noi ogni giorno, dalla sua esplosione avvenuta con i governi Craxi e Andreotti. Tagli alla scuola, alla salute, alla ricerca. La decadenza del Paese. Il debito toglie risorse ai servizi e allo sviluppo per darle alla politica e alle lobby. L’italiano paga le tasse per interessi su un debito colossale contratto da altri a suo nome.
Il 2008 si è chiuso con circa 1.700 miliardi di euro di debito. Nel 2009 ci aspetta una rata di 80 miliardi di interessi. Con 80 miliardi potremmo rilanciare il Paese, altro che social card. Nel 2009 ci sono titoli di Stato in scadenza e in offerta tra i 2 e i 300 miliardi di euro. Chi li comprerà? Tremonti ci rassicuri. Ci dica se ci sono sottoscrittori, se gruppi finanziari, bancari hanno già dato adesione. Se Mediaset ha prenotato qualcosa, se i patrioti Colaninno e Tronchetti sono in lista d’attesa. L’Italia non può aspettare fino all’ultimo per sapere. Se è necessario si lanci una colletta tra i dipendenti pubblici. So che ci avete già pensato. Al posto del 30% dello stipendio potreste dare dei buoni del tesoro equivalenti. Non è una cattiva idea. I dipendenti pubblici comprano il debito pubblico attraverso il quale lo Stato paga gli stipendi pubblici. E’ un po’ contorto, ma può funzionare.
Lo “spread”, avete già sentito questa parola? Sembra una bibita, una via di mezzo tra la sprite e il chinotto. Lo spread è la differenza tra gli interessi riconosciuti da titoli di Stato di una nazione e quelli di un’altra. Per riuscire a vendere i nostri titoli dobbiamo riconoscere interessi superiori ai titoli degli altri, della Germania, della Francia, dell’Olanda… e lo spread aumenta, aumenta insieme alle tasse. E’ come un elastico che si tende. I titoli di Stato, se comprati in grande quantità, vengono assicurati. Ci si assicura contro il fallimento (il “default”) dello Stato che emette i titoli. Il costo dell’assicurazione dell’Italia sta schizzando.
Nel 2008 i conti dello Stato sono andati in rosso per altri 52,9 miliardi di euro. La coppia Berlusconi/Tremonti è imbattibile nell’indebitare gli italiani. E anche per coprire questi 52,9 miliardi si dovranno vendere Bot e Cct. Il potere del debito è enorme. E’ un potere che gli italiani hanno lasciato ai politici. Ci possono indebitare senza copertura finanziaria, ipotecare il nostro futuro quando vogliono, quanto vogliono. Il potere del debito gli va tolto prima che prenda fuoco il pagliaio Italia. Belin, corro in cucina, sento odore di Tremonti bruciato.

.......................................................................................................................

Il calendario dei Santi Laici 2009 è disponibile in download gratuito nel formato pdf o a prezzo libero, nella stampata su carta patinata.
Diffondi il calendario

.......................................................................................................................

FREE BLOGGER

freebloggers_go.jpg

Inviate le vostre foto con la scritta: "FREE BLOGGER":
Invia una mail a freeblogger@beppegrillo.it con:
- Oggetto: il tuo nome
- Testo: indirizzo del tuo blog
- Allegato: la tua foto con un cartello "Free Blogger"
Le foto appariranno nella barra superiore del blog.

Diffondi l'iniziativa

6 Gen 2009, 16:56 | Scrivi | Commenti (1585) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Abbiamo delegato troppi dei nostri interessi ai politici, bisogna riprenderli in mano.

Marco M. 20.09.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe come mai la RAI continua a chiamare la tassa sulla TV "abbonamento", bisognerebbe dirglielo ai funzionari da 250mila euro all'annoe al governo che l'abbonamento alla RAI(che io purtroppo ancora pago)si chiama TASSA a tutti gli effetti.

salvatore65 b., fondi (LT) Commentatore certificato 04.02.09 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Liberta' economica, Italia 76ma

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - L'Italia precipita al 76mo posto nella classifica della libertà economica, dietro a Paesi come Kirghizistan, Namibia e Madagascar. A stilare la graduatoria, come ogni anno, sono Heritage Foundation e Wall Street Journal, che si basano su dieci parametri per valutare l'eventuale presenza di ostacoli da parte dello Stato all'agire individuale. Invariata la testa della classifica 2009, che vede ancora al comando Hong Kong, seguita da Singapore. Per l'Italia, la caduta e' di 12 posizioni.

Upriver . Commentatore certificato 13.01.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI EBREI CONSIDERANO SE STESSI IL POPOLO ELETTO DA DIO, E GLI ALTRI DI
CONSEGUENZA ESSERI INFERIORI (GOIM=NON EBREI SIMILI A BESTIE) CHE DISPREZZANO IN MANIERA EVIDENTE!! ..QUAL'ORA
NON SI FOSSE ANCORA CAPITO DA DOVE VENISSERO FUORI LE IDEE NAZISTE!!! E SE
NON AVETE ANCORA CAPITO IL PERCHé I NAZISTI VOLESSERO A TUTTI I COSTI
STERMINARE GLI EBREI: LI CONSIDERAVANO LA RAZZA PIù PERICOLOSA PERCHé AL
LORO LIVELLO MA PIù POTENTI PERCHé APPOGGIATI DAI PIù POTENTI BANCHIERI DEL
MONDO... INFATTI SI VEDE QUELLO CHE FANNO INDISTURBATI IN PALESTINA.. DA
SESSANTANNI!!!!!"

melki sedeq 12.01.09 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Unici risultati della ricerca "riesame salerno":

http://www.strill.it/index.php?option=com_content&view=article&id=30439:why-not-riesame-rigetta-ricorsi-contro-perquisizioni-e-sequestri&catid=1:ultime&Itemid=97

http://www.telereggiocalabria.it/notizie/1-cronaca/16240-de-magistris-il-riesame-respinge-istanza-saladino.html

claudio manfroncelli 12.01.09 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
come mai nessuno grida allo scandolo per il prezzo del metano per auto, che, arrivato alle stelle per l'ascesa del petrolio, oggi non è sceso così come benzina e diesel?
Grazie

luigi tortorella 12.01.09 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN ALTRO PICCOLO PEZZO, SULL'AUMENTO DEL DEBITO PUBBLICO E "MALCOSTUME" NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, INTRODOTTO DALLO SPOIL SYSTEM DA BASSANINI E DALLA SINISTRA: I DIRETTORI GENERALI SI MOLTIPLICANO IN MODO ESPONAZIALE.
PERCHE'? AD OGNI LEGISLATURA, IL NUOVO GOVERNO DOVREBBE RIMUOVERE I DIRETTORI GENERALI DELLA VECCHIA LEGISLATURA E "NOMINARE" I NUOVI INCOMPETENTI...O AL MASSIMO ATTENDERE LA FINE DEI CONTRATTI DA 200 - 250 MILA EURO L'ANNO STIPULATI CON I "MANAGER PUBBLICI"; E POI NOMINARNE DI NUOVI.
TRATTANDOSI DI CONTRATTI DA MANAGER, "POLITICI PER DEFINIZIONE" OSSIA DI FIDUCIA DEL MINISTRO E DEL GOVERNO IN CARICA, NONCHE' TANTO DOVIZIOSI, DOVREBBERO ESSERE PER DEFINIZIONE A TEMPO "DETERMINATO"...E INVECE NO NO E NO!!!
INFATTI DOPO TRE ANNI CHE UN QUALUNQUE INCOMPETENTE HA FATTO IL DIRETTORE GENERALE, PER GRAZIA RICEVUTA, DAL PARTITO, DAL PARENTE, DALL'AMICO O DALL'AMANTE MINISTRO: RIMANE DIRETTORE GENERALE A VITA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, ANCHE SE IN PRECEDENZA PER ESEMPIO ERA SEMPLICEMENTE UN GIOVANE NEOLAUREATO DISOCCUPATO, O CON CONTRATTO A PROGETTO.
PUO' ESSERE RIMOSSO DALL'INCARICO ESECUTIVO, E SOTITUITO, MA IL "SUO" STIPENDIO DA DIRETTORE GENERALE SARA' "GARANTITO A VITA" ANCHE SE NON FARA'NULLA.
OSSIA IL NUOVO MINISTRO POTRA' NOMINARE "ALTRI" NUOVI DIRETTORI GENERALI DI SUA FIDUCIA AI QUALI AFFIDARE "L'INCARICO ESECUTIVO DI DIRETTORE DI UNA DIREZIONE GENERALE" MA I CUI STIPENDI SI AGGIUNGERANO A QUELLI DEI DIRETTORI RIMOSSI.
RIMOSSI DAGLI INCARICHI, A CONTRATTO SCADUTO...MA CON GLI STESSI STIPENDI, A VITA, DOPO SOLO TRE ANNI E SENZA NESSUN CONCORSO, CURRICULUM OBBLIGATORIO:NULLA.

LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, OSSIA NOI CITTADINI ITALIANI, DOBBIAMO PAGARE UNA MIRIADE DI DIRETTORI GENERALI INCOMPETENTI E SENZA INCARICO.

BRUNETTA: SVEGLIA, SMETTILA DI GIOCARE CON I TORNELLI DEGLI IMPIEGATI...DAI UN'OCCHIATA ALLA TESTA...E SENTI QUANTO PUZZA...

TIZIANO LEONE 12.01.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento

art. 14 comma 1 legge 133 del 2008
Per la realizzazione delle opere e delle attività connesse allo svolgimento del grande evento EXPO Milano 2015 in attuazione dell'adempimento degli obblighi internazionali assunti dal governo italiano nei confronti del Bureau International des Expositions (BIE) e' autorizzata la spesa di 30 milioni di euro per l'anno 2009, 45 milioni di euro per l'anno 2010, 59 milioni di euro per l'anno 2011, 223 milioni di euro per l'anno 2012, 564 milioni di euro per l'anno 2013, 445 milioni di euro per l'anno 2014 e 120 milioni di euro per l'anno 2015.
Quasi 1500 milioni di euro (che diventeranno il doppio con gli anni)stanziati per qualcosa che NON SERVE A NIENTE!! Solo ad arricchire i soliti costruttori e politici corrotti, a cementificare e inquinare.
Tremonti toglie gli incentivi al risparmio energetico, taglia i fondi alla scuola, alla sanità, ai comuni, concede miserie ai poveri e poi si stanziano i soldoni per pochi ricchi.
Gli italiani non hanno senso civico, responsabilità e moralità, la disonestà regna impunita, così tutto è perduto, i poveri moriranno, gli impiegati e gli operai li sostituiranno e dovranno rubare per mangiare, studiare e curarsi.
Diffondiamo il messaggio, forse a qualcuno ancora importa che ciò non avvenga.

A.Benjor 12.01.09 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Domanda: quanto di questo debito pubblico e' stato contratto con la Banca d'Italia per la "semplice" emissione di banconote? In poche parole, quanto e' dovuto al diritto di signoraggio della Banca d'Italia? Qualcuno sa la risposta?
Grazie
Giorgio

Giorgio Danieli 10.01.09 08:39| 
 |
Rispondi al commento

08539731003 p.iva
FBC SERVICE S.R.L.

FONDAZIONE BETTINO CRAXI
-MILANO (MI) VIA MONTE GRAPPA 8 CAP 20100
-ROMA (RM) VIA PASUBIO 6 CAP 00195

rom de rom 09.01.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento

un'aspetto che non è ancora stato più di tanto affrontato nel disegnare possibili scenari futuri è la crescita esponenziale delle emissioni di debito pubblico.
Si parla spesso degli aiuti di stato, di iniezioni di capitali, di acquisto di partecipazioni, di acquisto di titoli tossici e non si dice mai che conseguenze porteranno sullo stock di debito in circolazione.
Senza dubbio, quelli che erano i parametri per la permanenza nell'area euro, i vari rapporti tra debito e pil, il controllo dei deficit di bilancio, sono argomenti del passato. Tra un paio d'anni il mondo si troverà con i bilanci degli Stati che hanno dovuto affrontare la crisi enormemente aumentati in quanto a passività e il valore del debito potrebbe arrivare a uguagliare il risparmio esistente.
A quel punto che potrà accadere?
Probabilmente cambieranno sensibilmente i parametri di valutazione e quello che oggi potrebbe sembrare un debito monster sarà considerato fisiologico per la continuazione della crescita. Sarà da vedere come si comporteranno i detentori di debito, se continueranno a sottoscrivere e quali tassi saranno considerati equi.
Oggi l'unica strategia che stanno mettendo in campo le istituzioni è un aumento smisurato della spesa pubblica, senza alcun riguardo alle nuove e pesanti emissioni. Probabilmente questo scenario porterà ad un trasferimento di ricchezza dalle aree più sviluppate e più coinvolte nella crisi attuale verso i paesi emergenti che avranno meno necessità di ricorrere al debito.
Certamente è un argomento interessante lo studio dei nuovi possibili scenari a crisi conclusa, ma oggi non si riesce a vedere la fine e quindi altri elementi interverranno prima di avere un quadro della possibile evoluzione.

giovanni fassone 08.01.09 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Quando un'economia è gestita da dei pazzi o da dei predoni, l'unico futuro possibile è la bancarotta totale.

Io sono precario da sempre e cadrò da più in basso.
Quelli che maggiormente si dovrebbero preoccupare e incazzare son quelli che lavorano per lo stato che fallirà, o quelli che da questo stato prendono una pensione.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.09 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN MINISTRO INETTO, VOLUTO DA UN PRESIDENTE ELETTO DA UN POPOLO LOBOTOMIZZATO DALLE SUE TELEVISIONI, VARA UNA LEGGE CHE SULLA LUNGA DISTANZA UCCIDERA' LA SCUOLA PUBBLICA A FAVORE DI QUELLA PRIVATA CATTOLICA. E' GIA' REGIME!!!!

ivan IV Commentatore certificato 08.01.09 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Alitalia: AirFrance ha mostrato interesse e sarebbe stata disposta a pagarla circa 10 miliardi di euro. Allora il nostro amato presidente del consiglio ha pensato bene che mettere tutti quei soldi nelle casse dello stato sarebbe stato un peccato (lo sanno tutti che i politici rubano). Allora ha avuto un'idea geniale: diamo i soldi a quegli impreditori che tanto hanno fatto e tanto faranno per il nostro Bel Paese (no, non il formaggio, stupidini). Quindi ha fatto comprare l'Alitalia a questi buoni samaritani e adesso loro la rivendono all'Airfrance. Ma non per 10 miliardi ma per circa 2 miliardi, dimostrando insomma che loro non sono né egoisti né esosi. Intanto noi ci lamentiamo. Noi italiani non siamo proprio mai contenti!!!.
Detto questo vorrei tornare velocemente su di un argomento che ho già postato nel lontano 2003: abbiamo internet e quindi abbiamo l'informazione e il potere. Ripeto che io sono disposto a candidarmi per ottenere un cambiamento. L'unica cosa che mi piacerebbe sapere è questa: quanti sono quelli che vogliono VERAMENTE un cambiamento? Scegliere il meno peggio non è sicuramente un cambiamento. Cambiare vuol dire facce nuove, idee nuove, aria nuova. Anche i meno peggio sono ormai lì da anni e da anni hanno perso ogni contatto con la realtà. Il cambiamento siamo noi. Siamo in grado di opporci o restiamo loro succubi fino al giorno in cui, volenti o nolenti, dovremo abbracciare il fucile per riconquistare la nostra libertà? A noi o ai posteri l'ardua sentenza?

Mauro Lauro 08.01.09 16:46| 
 |
Rispondi al commento

VERA METAFORA ITALIANA

Ieri eravamo fermi al semaforo, con mio padre...la fila si è mossa e una ragazza davanti a noi, al verde, invece di ingranare la prima, ha mollato il freno mentre si puliva le unghie, parlava al cellulare o quant'altro e, pianin-pianino, c'è venuta addosso all'incontrario!!!!! Scesa dall'automobile dopo un attimo di perplessità, ci ha guardati bene negli occhi e...: "MA POTEVATE STARE UN PO' ATTENTINI, PERO'??!!!!!!!!!"...............

W l'Italia
(ma vaffan.....)!!!!

Francesco Cecconi 08.01.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento

A quanti credono esagerate le preoccupazioni riguardanti un possibile DEFAULT dello Stato Italiano, e che ritengono fuori luogo la proposta di collocare il 30% di buoni pubblici tra gli stipendiati dipendenti pubblici, consiglio la lettura di quest'articolo apparso sul sole 24 ore:

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Finanza%20e%20Mercati/2009/01/Bund-titoli-stato-asta-flop.shtml?uuid=784d1d4a-dce4-11dd-ada3-87835913bc64&DocRulesView=Libero

Se il Tesoro non riesce a collocare i Buoni nelle prossime aste, non ci saranno risorse per pagare gli stipendi pubblici!
I primi ad essere piu' interessati a salvare lo Stato dal Default sono i dipendenti pubblici. La proposta del 30% dello stipendio pagata in buoni del tesoro mi sembra lucida e coerente, l'alternativa potrebbe essere cominciare a tagliare la spesa pubblica non produttiva: anche in questo caso credo che molti dipendenti pubblici sarebbero interessati dal provvedimento. Non e' l'equazione dipendente pubblico= spesa non produttiva: e' purtoppo un dato di fatto che soprattutto al Sud il lavoro nel pubblico e' stato usato come uno strumento per combattere la disoccupazione.

Saluti

Paola

Paola P 08.01.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL DEBITO PUBBLICO AUMENTA ANCHE PERCHE' CONTINUIAMO AD ESSERE SCHIAVI DELLE BANCHE, CHE SONO PROPRIETARIE DELLA BANCA D'ITALIA, CHE EMETTE DENARO A STROZZO -IL SIGNORAGGIO-

-LANCIAMO UNA RACCOLTA FIRME PER UNA LEGGE POPOLARE CHE FACCIA TORNARE PUBBLICA L'EMISSIONE DI MONETA, COSI' RIENTRIAMO IMMEDIATAMENTE DEL DEBITO PUBBLICO;

-LANCIAMO UNA CLASS ACTION, PRESSO IL TRIBUNALE DI BRUXELLES, CONTRO IL GOVERNO ITALIANO CHE NON VA A PRENDERSI I 98 MILIARDI DI EURO DI CONCESSIONI NON PAGATE;

-LANCIAMO UNA CLASS ACTION CONTRO IL GOVERNO ITALIANO PER I DEBITI CHE HA ACCOLLATO AGLI ITALIANI CON LA VICENDA ALITALIA (SALVO POI ANDARE A CANOSSA CON AIR FRANCE, FACENDO GUADAGNARE GLI IMPRENDITORI DI CAI, MA TOGLIENDO LORO IL PESO DI DOVER FARE DI CONTO CREDITI - DEBITI)

-MANDIAMO A FANCULO GLI IMPRENDITORI CHE PER RISPARMIARE FANNO TUTTO ALL'ESTERO E POI HANNO LA PRETESA DI VENDERE IN ITALIA A CHI HANNO LASCIATO SENZA LAVORO.POI, SICCOME NON CI RIESCONO, VANNO AD ELEMOSINARE AL GOVERNO ITALIANO UN PO' DI MILIARDI, ALTRIMENTI NON RIESCONO A CAVARSI FUORI IL PIENO DEL MEGA YACHT E LO STIPENDIO DELL' EQUIPAGGIO PER ANDARE A FARSI VEDERE AL LARGO DELLA COSTA SMERALDA.( ED IL GOVERNO, MAGNANIMO, SOSTIENE LA DISOCCUPAZIONE ITALIANA PER ACCONTENTARE LA MARCEGAGLIA )

TIRIAMO FUORI I COGLIONI E METTIAMO A FERRO E FUOCO 'STO CAZZO DI PAESE!!!!!!!!!!!!!!!!!!

matteo plazzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.09 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Candidati in politica avanti cosi serve a poco

Anonimo Stempl 08.01.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

per questo ho sempre sostenuto Prodi.. guardando i politici che ci sono in circolazione un signore come lui lo rimpiangeremo ancora per molti anni.

http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Prodi_I#Eventi

ancora oggi si sentono persone che lo detestano perche ci ha fatto entrare nell'Euro.. poveri illusi, fatevi raccontare cosa è successo in Argentina..

Michele d., Roma Commentatore certificato 08.01.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe... perché non scrivi anche a chi dobbiamo quei soldi?
Se non vuoi rispondere sul blog, mandami una mail.
So che i nostri politici non sono il vero problema, i politici di nessun governo sono il problema... allora perché ti seguo? perché mi rendo conto che da qualche parte bisogna iniziare.
E se poi un giorno invece, messo a posto due o tre cosette, ti fermerai, io mica starò a rimproverarmi d'averti seguito. Seguirò qualcun altro, o forse altri seguiranno me.
Ormai il dado è tratto.
Spero tu non m'ignori.

Massimo Geloni 08.01.09 02:13| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe facciamo pagare i debiti ai figlioli del caro esule al sig raggio, al lo zio silvio a tutti quelli che hanno rubato e accumulato ricchezze alle isle dei paradisi fiscali. e' mai possibile che dobbiamo pagare sempre noi che lo abbiamo seempre fatto. speriamo che questo milione di firme raccolte contro il lodo alfano portino al referendum e che si faccia un po' di giustizia n questo paese perduto

rino m., udine Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.01.09 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Vi siete dimenticati che oltre agli interessi sul debito tra un po' pagheremo anche la multa sulle emissioni del protocollo di Kioto... che il povero Testa d'asfalto ha detto che lui non ha firmato nulla e non s'è accordato con nessuno sui parametri... e ha aggiunto al vertice seguente che non si possono tartassare i cittadini in questo momento di crisi con obblighi sull'ecologia

p.s.: piccola chicca finale, il paese che estrae il miglior metano al mondo indovinate chi è? NOI ! Però lo congeliamo e lo esportiamo via nave in America... e ci compriamo il gas Russo che ha un potere calorifico inferiore almeno del 60% rispetto al nostro (anche perché è allungato con l'Azoto) di seconda mano dall'Ucraina. Ma chi diavolo ha fatto gli accordi economici... Ciccio di Nonna Papera? (con il rispetto per Ciccio :P)

Enrico Chiuso 07.01.09 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo intervento di MONICA alle 14.34
*******************************************
Una denuncia penale a carico di otto ex-presidenti dell'Ecuador è stata presentata dal 'Movimiento popular democratico' (partito di maggioranza) per "irregolarità" nella contrattazione del debito estero accumulato dal paese negli ultimi 30 anni, pari 10,6 miliardi di dollari (il 20% del Prodotto interno lordo).

L'iniziativa si collega all'inchiesta avviata dalla Procura nei confronti dei massimi responsabili politici al potere tra il 1976 e il 2006 dopo che una commissione ad hoc, designata dal governo, ha esaminato 362 contratti di debito ipotizzando diversi reati - dal peculato all'arricchimento illecito - da parte di ex-capi di stato, ex-ministri e banche di investimento e raccomandando all'esecutivo di non pagare parte delle obbligazioni.

La denuncia dell'Mpd riguarda Sixto Duran Ballen, Leon Febres Cordero, Oswaldo Hurtado, Rodrigo Borja, Fabian Alarcon, Gustavo Noboa, Jamil Mahuad e Lucio Gutierrez, al governo tra il 1981 e il 2006 (escluso solo Abdala Bucaram, destituito nel 1997, dopo soli sei mesi di mandato, per "incapacità mentale"), e si estende, tra gli altri, anche all'ex-presidente della Banca Centrale, Ana Lucia Armijos, e all'ex-console negli Stati Uniti, Myriam Mantella.


http://signoraggio.forumfree.net/?t=35694742&st=0#entry294307403

**********

Mi sembra proprio che cio' che occorra fare e porsi come obiettivo, sia esattamente procedere come detto Movimento ha fatto

Si continua a leggere PROMOZIONI e BUFALE da invividui del tutto ignoranti in materia (e sono argomenti non da PIAZZISTI che usano questo Blog per DEPISTARE gli argomenti del Giorno continuamente)

Si legge molto poco invece, di cio' che le varie azioni di Beppe significhino e quale conseguenze porteranno per la CASTA

Chi ci rappresenta, deve essere capace ed onesto nel negoziare colla GRANDE FINANZA e questo non e' successo da decenni..

La denuncia e' la strada


Ed . Commentatore certificato 07.01.09 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Il corrispondente de "Le Figaro" in Grecia riferisce in merito alla rapida distruzione del Sistema Sanitario Nazionale, il cui apparato di provvidenze contro le Malattie ha praticamente calato le serrande, dopo che il governo ha deciso di tagliare tutto il finanziamento pubblico una settimana fa.

Di conseguenza ospedali e farmacie mancano di denaro per operare. Sicche' gli ospedali, che devono gestire il proprio debito di 4 miliardi di Euro e la necessita' di pagare le forniture, hanno deciso di ridurre i loro servizi ad un "livello minimo". La situazione e' diventata tanto grave che parecchi interventi medici urgenti vengono rimandati ogni giorno, dal momento che i reparti di chirurgia hanno cominciato ad operare in carenza di forniture elementari, quali guanti o siringhe. Le societa' di leasing di equipaggiamenti ortopedici registrano piu' di 700 milioni di Euro di pagamenti insoluti. Di conseguenza esse hanno deciso di confiscare gli equipaggiamenti e di riprenderseli, sottraendoli agli ospedali ! L' Ambasciatore Usa in Grecia Daniel Speckhard ha minacciato che le Societa' farmaceutiche Usa possano andar via dalla Grecia, nel caso non venissero pagate.

La orribile verita' in materia e' la circostanza che il governo greco ha sottratto il denaro dal Ministero della Salute, allo scopo di pagare porzioni del debito pubblico greco, uno dei piu' alti di Europa, in quanto ammonta al 93.8% del Pil ! Altri Ministeri, quali quello della Pubblica Istruzione, Ambiente ed altri, sono stati pure essi derubati in una simile maniera.

Nel frattempo l'intero Sistema Sanitario sta crollando. Viene riportato che i medici greci lanceranno a breve una azione di protesta, dal momento che dal 01 dicembre 2008 sono obbligati a pretendere dai pazienti immediato e totale pagamento delle loro prestazioni.

Meditate gente Meditate!!

Mario Boselli 07.01.09 21:33| 
 |
Rispondi al commento

IL PROBLEMA DEL GIORNO : CI SONO I GAY NEL CALCIO E SOPRATUTTO IN NAZIONALE? Se i giornali se ne occupano vuol dire che c'è un'interessamento del pubblico. C'è da sperare che questo interessamento sia molto circoscritto. Chissà se è maggiore o minore di quello delle persone che si occupano o meglio si preoccupano del terzo di SOCIAL CARD scariche, vuote, inutilizzabili tanto per fare un'esempio. Dei precari che non sono nemmeno più precari,dei cassintegrati e dei giovani ricercatori che speravano di ricercare di tutto tranne il lavoro.Però LIPPI ha detto che nel calcio i gay non esistono, quindi possiamo fare sonni tranquilli.

JONNY G. Commentatore certificato 07.01.09 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Parlando di debito volevo segnalarvi su youtube un video documentario da 14 episodi; si chiama zeitgeist e il suo seguito si chiama zeitgeist addendum che parla della società americana e della loro strategia del debito.
io l'ho guardato ieri, e mi è passata la voglia perfino di andare a lavoro, comunque lo consiglio vivamente.

Andrew Calzavara 07.01.09 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...la colpa di tutti i nostri problemi sono i soldi, carta che crea solo debito, guerre, fame, ogni tipo di reato e dovuto alla carta....

quando salderemo tutti i nostri debiti non ci sarà più una banconota a disposizione...

http://www.zeitgeistmovie.com/add_italian.htm


Beppe i tempi sono maturi perchè si parli pubblicamente del signoraggio. Gli italiani sotto sotto sanno di essere schiavi ma non lo hanno capito ancora realizzato pienamente. C'è bisogno di qualcuno che abbia il seguito che hai tu per far sapere alla gente questa verità. La più grande truffa della storia per la quale si combattono e si sono combattute tutte le guerre. Svelare il potere immenso che hanno le banche sulla vita delle persone. Queste dovrebbero aiutare la società ma la loro degenerazione sta provocando il tracollo e la gente più è calpestata più si lascia calpestare. Ma cosa faremo quando saremo ridotti a poltiglia, saremo spremuti fino all'osso e non avremo più risorse? Non è troppo per la gente, ha già cominciato a capire ci vuole la spallata finale.
Ciao e grazie

Tiziana Naimo 07.01.09 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, quello che hai detto è giusto, togligamo la capacità di indebitarci ai poilitici.
Come?
Tutti pronti destra e sinistra, a dire che il sistema di voto è da cambiare, che non è giusto che i cittadini non possono scegliersi chi votare (belin -come dite al nord- i cittadini non lo hanno mai potuto fare)- ha vinto sempre il più mafioso, il più ricco, IL PIU' INDAGATO - CONDANNATO - tanto se ha rubato vuol dire che è furbo...
I condannati, siedono in parlamento - le firme per la proposta di legge - ignorate! I referendum .. idem
Che ne dici di una marcia silenziosa, con il nastro adesivo sulla bocca.. (lo so - non è originale - lo hanno fatto molte volte i radicali) ma che dici, potrebbe interessare?

andrea vergalito, Campobasso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 17:55| 
 |
Rispondi al commento

X lucrezia forga

----------------------------------------------------

ancora la menata della seduta spiritica? ne ho parlato ieri con la fioraia.
siete un disco rotto. sapete solo buttare merda.
si conferma quello che ho detto prima, dite sempre la stessa cosa, un disco rotto. fatti concreti, zero.
seduta spiritica? cosa e' successo? qual'e' il reato? di cosa si accusa prodi?
comunque non ho voglia di tornare a discuterne, sara' la trentesima volta.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 07.01.09 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se i terroristi prendessero in ostaggio le scuole dei nostri figli o le case dei nostri cari, e chi li combatte le bombardasse uccidendo in tutto o in parte la nostra famiglia, siamo proprio sicuri che ognuno di noi non abraccerebbe un lanciarazzi per cercare di rendergli pan per focaccia?. Se uccidessero i miei figli, probabilmente diventerei anche io una kamikaze o una terrorista ma non per fede religiosa quanto per disperazione e per inutilità della mia vita e del mondo intero senza di loro. Quello che sta succedendo in Palestina è assolutamente vergognoso, e il fatto che ci sia gente che giustifica questo genocidio adducendo il fatto che Hamas si faccia scudo dei civili , è per me incomprensibile. Io rispetto Israele e ho orrore dell'Olocausto, ma lo giudico in questo momento come giudicherei qualunque stato commettesse le stesse atrocità. Altrimenti, usando lo stesso metro, bisognerebbe scarcerare Rosa e Olindo. Dal loro punto di vista quello che hanno fatto è legittima difesa, e peggio per il bambino che viveva in quella casa con quei genitori. Visto il silenzio dell'occidente Israele otterrà il compimento del suo disegno da sempre, appropriarsi di tutto ciò che ritiene gli sia stato dato da Dio. I palestinesi che muoiono sono un male necessario per compiere finalmente il disegno divino. Spero in una risoluzione Onu che faccia si che anche se la popolazione palestinese venisse completamente sterminata, i territori in questione non possano mai per tutta la durata del mondo essere annessi a Israele. E dato che i missili di Hamas vengono ritenuti più pericolosi delle armi israeliane, auguro ai contendenti uno scambio delle armi, così finalmente Israele, con i soli razzi Kassam, sarà in grado di fare piazza pulita di Hamas.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Secondo voi le storie giudiziarie che stanno investendo la regione Campania e il comune di Napoli sono da considerarsi semplice malaffare o camorra? Si può tracciare un confine?

giovanni dainis Commentatore certificato 07.01.09 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riguardo l'iri


per le svendite, piu' che di quella dell'iri, sarebbe opportuno scandalizzarsi della svendita a perdere dell'alitalia. neanche svendita, svendita a perdere. un successo. neanche andreotti ci sarebbe riuscito.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 07.01.09 17:41| 
 |
Rispondi al commento

X pucci pucci

prodi e' stato indagato per i fatti dell'iri, si e' presentato dai giudici, cosa che il tuo bagaglio pagliaccio non ha mai fatto, si e' spiegato, i periti dei giudici hanno fatto le loro ricerche, ed e' stato scagionato dalle accuse.
ripetere alla monotonia un fatto, non lo rende vero.
ti riposto
http://www.archiviostampa.it/it/articoli/
art.aspx?id=2277
p.s. scommetto che nel circuito fede-facci ancora buttano merda sul caso telekom serbia e osannano come eroe il "conte" igor marini".

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 07.01.09 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa l'ha detto il signor Tahar Ben Jelloun
ma sembra scritta apposta per certi signori
"Ma-anche" di casa nostra (a proposito dove sono finiti tutti questi Signor Nessuno con contorno di Timonieri assortiti? Tutti intenti a fare la Repubblica Presidenziale?
E a disfare l'Italia?)
La frase è questa:

"Dire sì a tutto e a tutti è come non esistere"

alla faccia di Napolitano che nello sfascio attuale insiste solo come undisco fisso su ulteriori convergenze. Ma come si può convergere con chi stra ditruggendo il nostro paese?
E intanto passa e sempre a fiducia il decreto sull'università. Prima un anonimo, non si sa chi, detta a Berlusconi un decreto (le ragioni di necessità e urgenza ormai non ci sono più e sono diventate superflue), poi lo si passa al parlamento e lo si fa votare alla fiducia, dunque senza discussione e senza emendamenti. Il parlamento deve solo ratificare ciò che è deciso altrove, l'opposizione è trattata come un lacché ma i parlamentari della maggioranza pure.
E la barca di Berlusconi va, tutta unta e lucida d'olio, alla faccia della democrazia!

Viva Sarcozy che ha levato la pubblicità dalla tv francese, che aspettiamo a fare un referendum sullo stesso argomento in Italia?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.09 17:16| 
 |
Rispondi al commento

"""""
Tu sei un grosso gonzo.
Non all'ammeregana beninteso.

Neuro Psichiatra
"""""
--------------------------------------------------

Da gonzo a bonzo...hai mai pensato a darti fuoco sul serio?

I tuoi commenti sono sempre cosi'...come dire...ispirati.

Poi scusa, rubare cosi' il titolo al tuo dottore, dopo tutto quanto sta facendo per te...suvvia.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 07.01.09 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo "spread" in quanto significa oscillazione, scarto, é una differenza che si può manifestare e rilevare anche all'interno di una stessa Nazione, per i tassi di interesse. Nel discorso specifico.
Per esempio, nel Mercato Monetario, é la differenza di tasso tra "denaro" e "lettera"; riferito rispettivamente a quanto vuole spendere chi acquista ed incassare colui il quale vende.
Ergo, dire che "Lo spread è la differenza tra gli interessi riconosciuti da titoli di Stato di una Nazione e quelli di un’altra", quasi fosse solo a ciò ascrivibile l'accezione del termine, non é esatto perché riduttivo; anche se dà l'idea di una differenza, scarto.

luigi m. Commentatore certificato 07.01.09 16:43| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

LE CAUSE NON GLI EFFETTI.

Come mai l'instabilità del Medio Oriente nasce con l'avvento del petrolio come fonte energetica principale?

I conflitti in quella parte del mondo fanno variare il prezzo del petrolio?

Dove si testa soventemente la tecnologia bellica[molto costosa,pensate a chi la produce]?

No,perchè altrimenti ho capito male io.

Secondo voi è solo un problema di religione?

Nei secoli se la sono sempre vista tra loro,fino a 100 anni fa in Medio Oriente l'americani manco li conoscevano!!!

La zona è meglio se non rimane tranquilla,rende di più,se non ci fossero interessi se ne sbatterebbero di quella povera gente.

Appresso alle cause dobbiamo andare,non agli effetti!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 16:42| 
 |
Rispondi al commento

@ Silvanetta

Perche' torneranno comode quelle 106 basi militari stellestrisciate...che poi sono solo una manciata, ma sorvoliamo.

Contrariamente alle fantasie del Popper, e' ovvio che alla Russia di perdere la qualifica di super potenza non e' andata proprio giu'. Il buon Putin, ex pezzo grosso del KGB quindi figlio della nomenclatura sovietica voglia riportare il suo paese ai fasti della guerra fredda. Non importa se la gente faceva la fila per del pane raffermo e se ce ne era per tutti.

Ha cominciato con l'inquisire i tizi a capo di Gazprom anni fa accusandoli di evasione fiscale e altre cose poco chiare per riportare lazienda sotto il controllo statale dopo la liberalizzazione del mercato voluta dai suoi antecedenti.

Con il petrolio a prezzi altissimi, la Russia ha cominciato a rimpinguare le spoglie casse statali con tanti beneodiati dollari, quindi ha ricominciato a fare la voce grossa prima con la Georgia, adesso con l'Ucraina che hanno avuto la faccia tosta di mettersi o volersi mettere al riparo dello scudo NATO, perche' a loro di altri 50 anni di dominio sovietico proprio non ne vogliono sapere.

Quali scuse migliori per invadere o comunque mettere in ginocchio l'Ucraina se non quelle di asserire che l'Ucraina non paga le sue forniture o addirittura ruba sulle forniture di gas verso il resto d'Europa?

Non solo, ma e' il classico "Due piccioni con una fava", chiudendo il gas con quella scusa, il messaggio al resto dell'Europa e al mondo occidentale e' ovvio:

Non accettate i paesi ex patto di Varsavia nella CEE o NATO o sono uccelli per diabetici.

Magari abbondantemente infreddoliti dal riscaldamento globale in piena evoluzione oggidi'.

Ciao.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 07.01.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cannavaro sei un povero cretino...
per non parlare di quel giornalista che ti fà domande che i tuoi poveri neuroni non riescono a sopportare!
Fatti le pere e vai in campo a giocare ma almeno abbi la cortesia di stare zitto e non pensare neanche lontanamente a Saviano!
Drogato del cazzo...e fortuna tua che sai giocare a pallone!
Sennò eri un povero cretino a giro per il mondo e magari eri pure uno scagnozzo della Camorra!
IMBECILLE IDIOTA STRAPAGATO CALCIATORE DEL CAZZO!!!
VAI A LAVORARE MERDA!!!

Enzo Bearzot 07.01.09 16:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLOOOOO?!?!? L'odore che senti non e' quello di TRemonti ma del nostro culo...sulla brace!
Quelli cascano sempre in piedi.
Certo, se li prendessimo tutti a li impiccassimo NON se la caverebbero ma insistendo cosi', li troveremo su qualche atollo sperduto mentre noi affondiamo miseramente.
La sensazione che provo e' quella di un condannato a morte per spiaccicamento lento.
Vedi la pressa abbassarsi sempre di piu', cerchi in ogni modo di arrestare la sua corsa ma tutto e' vano.
Lei procede inesorabile e tu sai che e' questione di tempo,poco tempo, e poi inizierai a sentire dolore, tanto dolore e sei indeciso se sopprimerti prima per evitare almeno lo strazio.
Sarebbe preferibile una morte onorevole sul campo di battaglia, portandosi dietro piu' nemici possibili.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 16:34| 
 |
Rispondi al commento

SACCONI: IMPENNATA DELLA CASSA INTEGRAZIONE A DICEMBRE

ROMA - Impennata della cassa integrazione a dicembre: nel mese che si è appena concluso, rispetto all'anno prima, il ricorso complessivo alla cassa integrazione del settore industriale ed edile è infatti aumentato del 110,28%, con una crescita boom della cig ordinaria che è aumentata addirittura del 525%.
Ansa

Silvanetta P. Commentatore certificato 07.01.09 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Da un recente SONDAGGIO risulta che gli ITALIANI ONESTI sono in AUMENTO.

Il NANO e LA BANDA DEL BUCO di culo... FESTEGGIANO.

Ci sono più ITALIANI da FREGARE !!!

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 16:33| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE ADESSO DEVI SOSTENERE APERTAMENTE DI PIETRO L'UNICA VERA OPPOSIZIONE IN ITALIA!

OCCORRE PARTIRE SUBITO, PREPARANDO LA SARDEGNA E UN PROGRAMMA ALTERNATIVO E CHIARO SENZA ASPETTARE QUELLO DEGLI ALTRI.

AVANTI TUTTA!! FORZA DI PIETRO!!!

CHE STRANO SILENZIO DA PARTE DEL NANO...CHE STIA PREPARANDO LE VALIGIE?

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante tutto quello che succede in Italia io la mia decisione a Giugno per le elezioni europee o per altre cazzate varie.
Io non vado a votare. Devono marcire tutti sti politici di m... si fanno i loro interessi anche con i voti.
Vogliamo la rivoluzione!!!!

Paolo Battistel 07.01.09 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Papa e Tremonti spiegano la crisi economica (e morale)
Antonio Socci
Pubblicato il giorno: 04/01/09

http://www.libero-news.it/articles/view/457908


***************


Un commercialista di successo, se sano di mente, non può pensare di insegnare la morale! Non prima di aver fatto ammenda. A tutto c'è un limite, è vero che abbiamo vista tanta tantissima Tv nelle nostre stronzissime vite ma il cervello non ce lo siamo pisciato del tutto. Ebbbbasta.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 07.01.09 16:26| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO GLI STATI BATTEVANO MONETA.

Una volta erano gli sti a fabbicare i soldi,noi avevamo la zecca ed una Banca D'Italia pubblica.

La zecca stampava moneta che era coperta dal controvalore in oro ed emetteva titoli a copertura del denaro.

Oggi è tutto privato,la Banca D'Italia è una Spa e ciò significa "utili",lucro,guadagni.

Con L'euro le banche si sono associate nella BCE,la casa madre stampa e le filiali vendono.

Le leggi poi hanno concesso a queste associazioni affaristiche di prestare 10 volte tanto la loro disponibilità economica.

I guadagni di tutto questo giro di soldi virtuali scompare tra le società off shore dei paradisi fiscali senza pagare una cippa di tasse.

Ho 1000 euro e ne posso prestare 10.000,non male!

Leggete bene su una quasiasi banconota che avete in tasca,bene non c'è scritto un caxxo,è questo il suo valore.

L'UNICA ZECCA RIMASTA E' QUELLA CHE ATTACCA I CANI!!!

BANCA D'ITALIA PUBBLICA,DOPO RAGIONIAMO SUL RESTO.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANSA) - NAPOLI, 7 GEN - 'Chi ha la coscienza a posto non ha paura di nulla, neanche di registrazioni'.
E' il commento del sindaco di Napoli, Rosa Russo Iervolino.


QUINDI, RINCARO LA DOSE, DATO CHE IL PROCESSO A BASSOLINO NON SI POTRA' FILMARE, E' COME AMMETTERE LA SUA COLPEVOLEZZA.

COMPAGNI...PER PIETA', FATEVI PROCESSARE E FINIAMO QUESTA BUFFONATA.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 16:26| 
 |
Rispondi al commento

GAS

(AGI) - Praga, 7 gen. - Gazprom riprendera' le forniture di gas attraverso l'Ucraina appena saranno arrivati i tecnici Ue per monitorare il flusso al confine russo-ucraino.
Lo ha dichiarato il premier ceco Mirek Topolanek, presidente di turno Ue.

Silvanetta P. Commentatore certificato 07.01.09 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Nella sede in Italia più appropriata, l`Aula Magna dell`Università Cattolica di Milano, il ministro dell`Economia Giulio Tremonti ha ricordato ieri la fine di un`epoca, quella del liberismo trionfante e globalizzato.

Da "IL SOLE 24 ORE" di giovedì 20 novembre 2008


**************


Gnutti aveva scelto lo Studio di Tremonti per difendere i suoi interessi, o sbaglio? E sono stati difesi alla grande!! Avete letto la Stampa del 6 gennaio? Uno scontone dal fisco con il quale potremmo sfamare un sacco di famiglie.
Ma si sa, quando si inizia a parlare di etica poi si regalano migliaia di milioni di euro a Gnutti & C.
Ci pisciano in testa e ci dicono che piove.
Parole sante.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 07.01.09 16:23| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=RyL2vAUVOM0

Ticking away the moments that make up a dull day
You fritter and waste the hours in an off hand way
Kicking around on a piece of ground in your home town
Waiting for someone or something to show you the way

Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but its sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but youre older
Shorter of breath and one day closer to death

Every year is getting shorter, never seem to find the time
Plans that either come to naught or half a page of scribbled lines
Hanging on in quiet desperation is the english way
The time is gone, the song is over, thought Id something more to say

Home, home again
I like to be here when I can
And when I come home cold and tired
Its good to warm my bones beside the fire
Far away across the field
The tolling of the iron bell
Calls the faithful to their knees
To hear the softly spoken magic spells.

Sari . Commentatore certificato 07.01.09 16:21| 
 |
Rispondi al commento

basta!
smettiamo di votare.
alle prossime elezioni europee e amministrative andiamo al mare (craxi docet)
come cazzo faranno i nostri aguzzini il giorno dopo?

ennio pitoris 07.01.09 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremonti: Papa Ratzinger ci avvertì il mercato non funziona senza etica.


******


E' proprio vero: CI PISCIANO IN TESTA E CI DICONO CHE PIOVE!

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 07.01.09 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Caccia al ladro di sexy bambole, le ruba e poi ci "fa sesso".
La sua firma: il ratto del modello "Jungle Jane".

C'entra sicuramente qualcosa Peppino Garibaldi...

(-:

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 16:17| 
 |
Rispondi al commento

SE NON VI FA RIDERE QUESTA...


Tra pochi giorni riprenderanno le udienze sul processo dei rifiuti in Campania: tra gli imputati il governatore Antonio Bassolino. Un'assurda ordinanza ha vietato il processo, nel carcere di Poggioreale, alle telecamere e ai registratori. Tra il silenzio generale solo il giornalista Daniele Martinelli ha deciso di fare ricorso al Tar della Campania.

Un registratore per schedare i colloqui con il segretario provinciale dimissionario Luigi Nicolais e il leader regionale Tino Iannuzzi. Questa una delle condizioni che Rosa Russo Jervolino, aveva posto per incontrare i i vertici del Pd campani.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROFESSOR PRODI ERA INFINITAMENTE MEGLIO!!!!

Un pensiero; Il mendicante è un uomo che ha sperato fino all'ultimo nell'aiuto degli amici.
[Ambrose Gwynnette Bierce (1842 - 1914) scrittore statunitense] (da UnPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; Chi in alto vuole andare, deve solo strisciare (da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 07.01.09 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Neve e freddo ovunque:

E' senz'altro il riscaldamento globale.
50 Stelle (50-stars)


Si chiama statistica, idiota.

Esistono trend accertati alla nausea, di aumento delle temperature globali.

Poi c'e' la variazione tra anni, casuale o quasi.

Un po' come in america, ogni tanto fate la fame.


Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 07.01.09 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"""""
La guerra di gaza e il primo passo per distruggere l'iran, il resto è chiacchiera.

Sergej Molotov
"""""
---------------------------------------------------

Eppero', una guerra con la rincorsa.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 07.01.09 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe !

Tieni questo post per una settimana !

(prendili per stanchezza)

Paolo out of the blue (into the black) 07.01.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non resterà neppure la striscia.
Lapo ha prenotato il volo non appena i palestinesi saranno eliminati.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento

La guerra di gaza e il primo passo per distruggere l'iran, il resto è chiacchiera.

Sergej Molotov Commentatore certificato 07.01.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento

@lucrezia borgia

ho vissuto a firenze

lascia perdere le offese gratuite contro la finlandia.

e togliti di grazie il prosciutto dagli occhi

Sari . Commentatore certificato 07.01.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento

La questione del denaro, della crisi e dello sterminio sono la stessa questione!
Coloro che con la grande truffa del denaro tengono in pugno l'umanità hanno deciso lo sterminio di buona parte di essa.
A fronte c'è un'umanità confusa che non riesce neppure a vedere chi sono i veri nemici, incapace di difendersi!
il governo di Israele, hamas sono solo scagnozzi malefici al pari di quasi tutti i governanti.

sancho . Commentatore certificato 07.01.09 16:03| 
 |
Rispondi al commento

SACCONI: IMPENNATA DELLA CASSA INTEGRAZIONE A DICEMBRE

http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_849270482.html

E il debito va su, sempre piu' su!!!

Ma e' tutta colpa del signoraggio primario, secondario e con la retromarcia.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 07.01.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento


Grillo è impazzito? finanziare lo Stato che ci affama, pagando il 30% degli stipendi pubblici in buoni del tesoro?
Non si ricorda che i dipendenti pubblici sono tra i pochi a pagare le tasse? E che i loro stipendi sono ridicoli?
Sono delusa e amareggiata, solo da un ricco poteva venire una simile proposta.
tinas

Tina Saccomanno 07.01.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento

CORRIDOIO UMANITARIO.
3 ORE...


In tre ore si possono fare tante cose.
Non si riesce, l'ho sperimentato personalmente, a fare cinquanta chilometri con un convoglio di aiuti su strade di guerra, non si riesce a trasportare, scaricare, e poi evacuare un convoglio umanitario.

Siamo messi così male, però, che una proposta che agli occhi del mondo dovrebbe sembrare INSULTANTE ED OLTRAGGIOSA (fermiamo per tre ore al giorno i nostri crimini contro l'umanità come il bombardare scuole e ospedali) suona come UN PASSO AVANTI E UNA APERTURA.

Ma questa aggressione contro i civili palestinesi (oramai non regge più la favola della guerra chirurgica) è talmente VIOLENTA, INDISCRIMINATA, TOTALE che per le vittime tre ore saranno maledette, ma anche benedette insieme.

E questo è forse ancora più terribile.

IO MI VERGOGNO.
Mi vergogno del nostro governo, mi vergogno dei nostri giornali, mi vergogno delle Nazioni Unite, mi vergogno dell'Unione Europea.

Vorrei che ci fosse qualcuno che aiustasse a tradurre lo sgomento e la vergogna e la rabbia che provano tutti quelli che riescono a sapere cosa realmente sta accadendo a Gaza nonostante le menzogne che la propaganda occidentale propina, in qualche cosa che sia utile a fermare questa ennesima strage, quest'altro crimine contro l'umanità.

Che dovrebbe indignare più degli altri, perché perpetrato da chi ha mezzi, da chi ha cultura, da chi ha strumenti per fare altro.


E invece sceglie deliberatamente di assomigliare a tutti gli altri Stati, governi, dittature che si sono macchiati di crimini contro l'umanità.


DA PEACE REPORTER

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le triple "AAA" USA.

Le famose agenzie di rating, tanto per intendersi sono le ditte che in modo "indipendente", danno le pagelle su tutto e tutti con i risultati che si sanno.

Gli usa hanno ancora "AAA", quindi lo stato federale a detta di costoro sono solvibili senza problemi.

Qualche giorno fa un giornale finanziario tipo Financial Times, solitamente ben informato, parlava che il governo dell'uomo più odiato del pianeta e d'intorni tale bush, ha mandato a dire agli arabi (arabia saudita, kuwait, eau) che e meglio che sgancino sull'unghia almeno 300 miliardi di dollari, per salvare le l'industria automobilistica usa.

Il motivo?

La fed sta fondendo le stampatrici e comunque non è in grado di starci dietro.

Se crolla il settore auto è la fine dell'economia del settore e il petrolio sarà buono per riempire le zippo.

Dulcis in fundo, se salta il dollaro (cosa ormai certa) essi stessi potranno fare delle ricche insalate con le riserve in valuta usa oppure riciclarne la carta per biglietti da visita.

Ecco cosa significa la "AAA" usa.

Sergej Molotov Commentatore certificato 07.01.09 15:59| 
 |
Rispondi al commento

L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
LUI LO SA .
( NOI PURE E MASSIMA ATTENZIONE )

Vito Laudati, Gallarate Commentatore certificato 07.01.09 15:55| 
 |
Rispondi al commento

(fonte dalla rete)


"SIGNORAGGIO SECONDARIO

Il signoraggio secondario consiste
invece nel fatto che il sistema bancario realizza prestiti per un am-
montare 50 volte maggiore del denaro che detiene.
Ciò allo scopo di imporre illecitamente interessi anch’essi cinquantuplicati su ognuno di questi prestiti di
denaro altrui, per i quali le banche hanno in realtà diritto solo a dei compensi per il servizio (che già ri-scuotono), dovendo gli interessi
andare ai proprietari del denaro.
Per risolvere il problema del signoraggi primario, occorre nazionalizzare le banche centrali,che del resto tutti credo no siano pubbliche.
Per risolvere invece il problema del signoraggio secondario occorre parificare i tassi attivi a quelli passivi, nonché dare ad organi formati dai proprietari del denaro il potere di decidere a chi prestare i soldi."

Paolo out of the blue (into the black) 07.01.09 15:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo punto: ad Hamas basterà riuscire a lanciare un solo razzo contro Israele, dopo questa guerra, per sostenere di avere vinto, o perlomeno di non essere stata sconfitta e distrutta, che dal suo punto di vista equivale a una vittoria. Avrà pagato un prezzo altissimo per questo, ma per un’organizzazione votata al “martirio”, ossia a uccidersi pur di uccidere anche un solo nemico, questo è un onore. Il deterrente di Israele potrebbe risultarne indebolito anzichè rafforzato. Terzo punto: Israele ha ricevuto relativamente poche critiche all’inizio dei bombardamenti. Nessun paese accetterebbe di essere bombardato all’infinito dal suo vicino di casa al di là del confine, senza reagire. Ma le critiche crescono di ora in ora, soltanto l’America (di Bush) continua ad appoggiare l’operazione militare e non è detto che l’America di Obama lo farebbe alla stessa maniera (e adesso l’Onu, dopo la morte di 30 civili in una sua scuola a Gaza, ha chiesto l’apertura di un’inchiesta internazionale). Lo Stato ebraico si ritrova isolato. Quarto punto: Israele spera che la popolazione di Gaza si rivolti contro Hamas, vera causa di tutti i danni, i morti, il sangue sofferto dai palestinesi in questi giorni. E spera che una perdita di popolarità di Hamas aumenti le prospettive di pace. Ma ogni violenza contro gli israeliani ha sempre reso l’opinione pubblica israeliana più battagliera, più ostile ai palestinesi, rafforzando il partito dei “falchi” anzichè quello delle “colombe”: perchè mai, si chiede il columnist del FT, i palestinesi dovrebbero reagire in modo differente? E comunque, anche se Hamas venisse distrutta, qualsiasi governo palestinese che andasse al potere a Gaza grazie a ciò sarebbe moralmente inaccettabile agli occhi della sua popolazione.

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Gaza è un esperimento!
L'esperimento dello scempio delle vite umane!
Gaza è peggio di una tonnara, ma noi ci muoviamo e commoviamo più per i tonni che per gli esseri umani!

sancho . Commentatore certificato 07.01.09 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fallimento strategico


E’ un’accusa pesante, quella rivolta da Gideon Rachman, un columnist del Financial Times, a Israele. Nel suo articolo di oggi, il commentatore più autorevole del quotidiano finanziario britannico sugli affari internazionali non critica lo Stato ebraico per una reazione sproporzionata alla minaccia, o per eccessivo uso della forza, o per le sempre più pesanti perdite di civili - ma per avere sbagliato strategia. L’operazione militare a Gaza, afferma, otterrà il risultato opposto di quello che il governo di Gerusalemme si era prefissato: ossia rafforzerà Hamas, indebolirà Israele e allontanerà la pace.

Vale la pena di riassumere la sua analisi (prima di decidere se si è d’accordo o meno), perchè è comunque stimolante. Quali sono, comincia a dire Rachman, i bisogni strategici di Israele? Primo: proteggere i suoi cittadini. Secondo: stabilire, o ristabilire se è stato incrinato, il proprio potere di deterrenza, ossia di dissuadere nemici dall’attaccarlo. Terzo: mantenere un ampio sostegno internazionale. Quarto: avere qualche prospettiva di una pace durevole.

Sul primo punto: Israele rischia di perdere, con l’operazione a Gaza, e in particolare con l’offensiva di terra, molte più vite dei 4 israeliani uccisi dai razzi di Hamas nell’ultimo anno. Perdere soldati in battaglia, naturalmente, è il lavoro di ogni esercito, ma un sondaggio condotto alla vigilia dell’offensiva a Gaza riflette il fatto che quello israeliano è un esercito di popolo, un esercito di leva, che la sera va a casa col fucile in spalla: il 70 per cento della popolazione era favorevole ai bombardamenti, ma solo il 20 per cento all’attacco terrestre.

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 15:51| 
 |
Rispondi al commento

L'INFORMAZIONE L'ESTENSIONE DELLA P2

Vito Laudati, Gallarate Commentatore certificato 07.01.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento

(fonte dalla rete)

"SIGNORAGGIO PRIMARIO

Premesso che le banche centrali, fra cui la Banca d’Italia e Banca Centrale Europea, sono incredibilmente private, il signoraggio primario consiste:

-1) Nello stampare continuamente le banconote al solo costo della carta e dell’inchiostro (dal 1929 non occorre alcun corrispettivo in oro, né è mai realmente occorso). Banconote la cui quantità è nota solo alle banche, perché i numeri di serie non sono progressivi, e non se ne conosce il significato.
-2) Usarle (al valore in euro, dollari ecc. su esse stampato) per comprare dagli Stati un pari importo in titoli del debito pubblico (BOT, CCT, BPT, CTZ).
3) Vendere i titoli alle aste, riprendendosi i soldi e lasciando allo Stato il “debito pubblico” inventato mediante questo crimine.
-4) Iscrivere fraudolentemente al passivo l’importo delle banconote stampate a costo zero allo scopo di “pareggiare” iscrivendo all’attivo i titoli o il ricavato della loro vendita, e di occultare queste enormi somme.
-5) Riciclare il denaro così truffato mediante centrali interbancarie mondiali, fra cui innumerevoli fonti Internet indicano la Clearstream, l’Euroclear, la Swift ed altre."

Paolo out of the blue (into the black) 07.01.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GAZA: STOP THE BLOODSHED


With over 600 Palestinians and 11 Israelis killed and the death toll mounting daily as the Gaza offensive escalates, we urgently need to demand that world leaders take action to end the violence and protect civilians.

Sign the petition below calling for robust international action to achieve an immediate ceasefire in Gaza and take further crucial steps toward a fair and lasting peace in the Middle East -- we're already being heard, now our message and numbers signing will be published in the Washington Post (opposite) and delivered to UN Security Council powers this week:


Petition to the UN Security Council, the European Union, the Arab League and the USA:
We urge you to act immediately to ensure a comprehensive ceasefire in the Gaza Strip, to protect civilians on all sides, and to address the growing humanitarian crisis. Only through robust international action and oversight can the bloodshed be stopped, the Gaza crossings safely re-opened and real progress made toward a wider peace in 2009.


http://www.avaaz.org/en/gaza_time_for_peace/?cl=164534667&v=2626

Firmate la petizione.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 15:49| 
 |
Rispondi al commento

@ SARI

Stikazzi come sei incattivita oggi!
Però devo dire che potrebbe essere un buon segno....
:)

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2009-01-07

Strane ferite: un medico alla Misna, 'Usate armi non convenzionali'.

STRANE FERITE: UN MEDICO ALLA MISNA, "USATE ARMI NON CONVENZIONALI"

"Non sono in grado di dire se gli israeliani stanno usando armi al
fosforo bianco o all'uranio impoverito, ma stanno sicuramente
'sperimentando' sulla popolazione di Gaza nuovi ordigni chiamati
Dime (Dense inerte metal explosive); si tratta di esplosivi di grande e
controllata potenza che causano amputazioni e danni letali per
chiunque venga colpito nel raggio di 10 metri": raggiunto dalla MISNA a Gaza
nell'ospedale di Shifa, il principale della città, il professor
Mads Gilbert, medico norvegese e membro della organizzazione umanitaria
Norwac, parla di persone che vengono portate a pezzi in ospedale,
letteralmente tagliate in parti, e di conseguenze di lunga durata
sui sopravvissuti. "Su questi strumenti di guerra non ci sono ancora
sufficienti ricerche - aggiunge - sappiamo però che chi sopravvive
ha molte probabilità di contrarre un tumore ed è comunque destinato ad
una vita da disabile".
Le ipotesi di Gilbert, sono formulate sulla base
di altre esperienze di guerra, di quella del Libano in particolare
dove, nel 2006, gli israeliani vennero accusati di utilizzare
proprio esplosivo 'Dime' e fosforo bianco come da loro stessi ammesso in
seguito. "Non abbiamo un laboratorio dove poter analizzare campioni
-aggiunge il medico norvegese - ma parlo a ragion veduta sulla base
dei corpi senza vita e dei feriti che continuano ad affollare questo
ospedale. Ci sono corpi fatti a pezzi le cui ferite non sono state
sicuramente causate da armi convenzionali, ci sono altri corpi che
arrivano completamente bruciati, con gli organi interni
decomposti".


A Gaza vivono 4 persone ogni metro quadro.

Jimi Hendrix Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Di Pietro, ottimo il risultato, ma qualora anche si giungesse al referendum cosa ne otterremmo ? forse il risanamento del debito pubblico ? oppure la razionalizzazione delle spese che il nostro stato sta allegramente facendo ? Perchè proprio Lei che ha impugnato la giustizia non interviene con la richiesta di un referendum per ridurre il salario dei parlamentari (i più pagati al mondo, anche più del Vice Presidente USA)e anche per ridurre le spese a sostentamento dei delinquenti che usciti di galera trovano l'occupazione e perdipiù ottengono un lauto compenso da questo schifo di stato ?

Ezio P. Commentatore certificato 07.01.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Fortunatamente abbiamo scajola, perchè lui sa...!

Sergej Molotov Commentatore certificato 07.01.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento

CONQUISTIAMO LA FINLANDIA E CON IL LEGNO CI SCALDIAMO!!!!! PUTANAN VACCA.

Marco F., Torino Commentatore certificato 07.01.09 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE... nel tuo blog c'è una tale pucci pucci che scrive che l'Italia ha un rating tripla AAA... poichè la notizia non è assolutamente vera, ma potrebbe indurre qualche risparmiatore in errore, faresti cosa buona e giusta a dare i rating (per quel che valgono) assegnati... che ne so... tipo Francia AAA germania AAA italia.... questo prima che qualche allocco segua le indicazioni-cazzata di questa strooonzzzza...

roberto brianza

rob m., como Commentatore certificato 07.01.09 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Russia ha chiuso i rubinetti del gas:

http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_849156180.html

Forse forse quelle "106 basi militari stellestrisciate" tornano comode.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 07.01.09 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I palestinesi per oggi dovrebbero essere contenti: per tre ore non sono stati uccisi e non sono state bombardate le loro case.
Insomma sono massacrati, certo. Ma non senza un briciolo di umanità.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 07.01.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lunedi, 24-Nov-2008, ore 11:04


Senior LLT


Gruppo: Conosce llt
Messaggi: 1392
Utente Nr.: 62
Iscritto il: 08-Set-2003

Stato: Online

NOn consumate...limitatevi a comprare quello che serve e anche meno.
La teoria propugnata dagli anni 50 in poi, con l'università di Chicago in testa e Friedman,
dove il consumismo e la deregulation in economia avrebbe reso libero un paese, ha creato
tutte le storture che viviamo e un numero X di colpi di stato nel cono sud americano.
In fatti la teoria del libero mercato e del consumo sfrenato è stata messa in pratica li, partendo dal Cile
, passando al'argentina, poi alla Colombia , Indonesia ecc...
Colpi di stato , finanziati dalle multi-nazionali con l'aiuto della CIA, dove il tessuto sociale veniva smantellato,
per creare il libero mercato selvaggio e la privatizzazione di ogni azienda e servizio sociale.
in Pratica quello che poi ha fatto l'Europa negli ultimi 30 anni, con una signora di nome "lady di ferro" in Inghilterra,
la prima che con la scusa della guerra stupida delle Falkland, ha pestato migliaia di operai delle miniere carbonifere,
fermando di fatto il sindacato piu' forte che c'era a quel tempo.
Berlusconi, consiglia di mettere mano al nostro portafoglio a seguito dello shock delle borse, notate che ormai molti,
credono , che questa crisi sia artefatta ad arte per indurci a credere che le cose sono messe cosi' male, che solo smantellando quel poco di stato sociale che è rimasto, le cose migliorino, e che la nostra ripresa e libertà passi da un aumento dei consumi.
Una cosa aberrante...che ci dovrebbe far riflettere, opporsi con la forza a questi modelli , la storia insegna, è deleterio per chi si oppone,
le manganellate sono sempre dietro l'angolo, e in alcuni paesi anche la morte, la tortura (l'atra componente scioccante) inserita ad esempio,
in Afghanistan e iraq, come metodo per terrorizza-re la popolazione e aprire i paesi alle multinazionali che stanno depredando le loro

Marco F., Torino Commentatore certificato 07.01.09 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Neve e freddo ovunque:

http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_849094611.html

E' senz'altro il riscaldamento globale.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 07.01.09 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi ho un diavolo per capello......

e guardate bene io sono 100% finlandese.

Ma amo l'Italia. Ci ho vissuto per 28 anni. E non posso credere che le vostre vedute siano cosí limitate a partire dalle piccole cose.

Sono stanca di leggervi...

Sari . Commentatore certificato 07.01.09 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo é vero quello che dici, caro Beppe, ma negli 80 miliardi di euro che gli Italiani pagano ci sono anche i miei 1900 euro che incasso annualmente dalle cedole dei titoli pubblici che possiedo e così arrotondo la pensione; sono tutti i miei risparmi dopo una vita di lavoro. Come me ci sono milioni di italiani che hanno depositato i loro risparmi nei BOT e CCT; basterebbe alzare la tassazione dal 12,5 al 20% sui titoli stessi e di colpo si dimezzerebbe la cifra da pagare sul debito, ma questo spetta al ministro Tremonti a cui sta bene tassare il meno possibile le rendite finanziarie.

Alfonso Flore 07.01.09 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Crisi, gli italiani tornano al Monte dei Pegni per mutui e bollette

I clienti sono raddoppiati, se non triplicati nell'ultimo anno. L'anello di fidanzamento, l'orologio d'epoca o la spilla lasciata dalla nonna diventano sempre più spesso merce di scambio per ottenere contanti. E i consumatori denunciano: ''C'è il rischio che si speculi sul bisogno''

Tutto l’articolo
http://www.adnkronos.com/IGN/Economia/?id=3.0.2880399485

Silvanetta P. Commentatore certificato 07.01.09 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE UN GIORNO DICESTI CHE DIETRO INTERNET IN REALTÁ NON C'É NIENTE.

DEVO DEDURNE CHE COERENTEMENTE STAI AGENDO ALLORA?

QUINDI É TUTTA UNA PRESA PER IL CULO NEI NOSTRI CONFRONTI?

SPIEGAMI.

E SPIEGALO ALLE PERSONE CHE CREDONO IN TE.
E CHE TI HANNO CAZZO SEGUITO PURE DALL'ESTERO.

MA CE LO DEVI MERDA.

E I MU... RIMANGONO VERSI DI MUCCHE?
HAI COINVOLTO NON SO QUANTI MEET UP E LI LASCI ALLO SBANDO ANCHE LORO?

MA CHE CAZZO DI PSEUDO-CONDOTTIERO SEI???

SEMPRE CON GRANDE AFFETTO.

Sari . Commentatore certificato 07.01.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Putin taglia il gas a Berlusconi

"...Eppure all'ultima festa si è divertito come un matto! ...Sì... Quella con Frattini che è uscito dalla torta travestito da agente del Kgb ... Sì! Avessi visto come rideva.... E' vero.. E' vero che poi ha tentato di sparargli, ma era chiaro che scherzava! E il dopo cena? Ti ricordi come mi ha ringraziato, ancora in vestaglia e pantofole sulla porta della stanza? "Caro Silvio, si vede che tu non badi a spese!". Ecco. Ora, capisco che lui ce l'abbia con l'Ucraina... Ma non può prendersela con me solo perché ho ricomprato Shevchenko! Che manco lo sto facendo giocare! Adesso io lo chiamo, Valdimir, e gli dico... gli dico che quella mostra che voleva fare lui... esatto, quella sulle matrjoske di cioccolata, quella che si era già offerto di dirigere Sgarbi... Ecco, la facciamo subito al Quirinale, come voleva lui... Lo so.. Lo so che lui si è impuntato, che vuole farla negli appartamenti di Napolitano... E allora? Si stringeranno un po'! Ci parlero io con Giorgio. D'altronde per gli amici si fa questo ed altro, no?".



ricordo che nell'attuale tempo di crisi e di crescita del debito pubblico, berlusca non sta facendo niente per evitare all'italia la multa inflitta dall'europa per la sua rete4.
meno male che berlusca c'e'.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 07.01.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL DEBITO PUBBLICO ?

MA CHE CE NE FREGA, TANTO NOI ITALIANI NON ABBIAMO NIENTE DA PERDERE !


I FESSI SONO QUELLI CHE CI FANNO CREDITO....

Capisc'a me

Antonio Cataldi 07.01.09 15:24| 
 |
Rispondi al commento

con il discorso di dare agli statali il 30% in buoni del tesoro, lo stipendio mi sembri un clone di Tremonti ma ... per chi tifi?

Carlo Catalano 07.01.09 15:23| 
 |
Rispondi al commento

"""""
il meccanismo del signoraggio è il seguente:

Io Stato italiano commissiono a te banca centrale la stampa di una banconota da 100 euro.

Tu me la stampi e io ti dò titoli di stato per 100 euro.

Quando la banconota viene ritirata dalla circolazione perché usurata, tu banca centrale mi rendi i titoli di stato ma io Stato (cioè il cittadino Pantalone) ti pago l'interesse su di essi.

Quindi OGNI banconota da 100 euro in circolazione per tre anni al tasso del 5% annuo costa allo stato (cioè ai Cittadini) circa 16 Euro. Questi 16 euro si aggiungono al debito pubblico.

I Cittadini pagano questi 16 euro PER CIASCUNA BANCONOTA DA CENTO alla banca centrale europea sotto forma di tasse.

La banca centrale europea è un consorzio di banche private, tra cui diverse banche e assicurazioni italiane.

Cosa facciano queste banche private con il reddito da signoraggio non ci è dato sapere. Se no che sudditi saremmo?

Sovranità Popolare.

Giacomo C., Milano
"""""
-------------------------------------------------

Sono senz'altro io che non ci arrivo, ma a me sembra che questo "meccanismo del signoraggio" cambia ogni tre mesi, dipendentemente dalle giuste critiche ricevute.

Insomma, si adatta ai tempi.

Dev'essere una cosa viva, in continua evoluzione.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 07.01.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA PEPPE RITORNA IN TE.... E FAI QUALCOSA DI SERIO ALMENO IN QUESTO BLOG!

NON TI DICO DI ENTRARE IN POLITICA.

NON TI CHIEDO DI CAMBIARE IL MONDO, NÉ TANTOMENO L'ITALIA CHE É PRESSOCHÉ IRRECUPERABILE,

MA SANTO IDDIO DATTI ALMENO UN CONTEGNO

OPPURE TORNA A FARE IL COMICO CHE É IL TUO MESTIERE.

IO SONO STUFA, MA STUFA.

STRASTUFA!

E POI QUESTI MODERATORI?
CHE LASCIANO ALLO SBANDO PIÚ TOTALE IL BLOG (VEDI ORE NOTTURNE).

É UNA COSA PIETOSA GRILLO.

E MI DELUDE IN MODO STRAVOLGENTE.

BEPPE INDICO UN V DAY PER RISVEGLIARTI DAL TUO TORPORE O DALLA TUA INDIFFERENZA... NEI NOSTRI CONFRONTI.

HAI ROTTO GLI ZEBEDEI O COME CAZZO SI SCRIVE.

Sari . Commentatore certificato 07.01.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto riguarda filmati su Craxi et similar...posso anche condividere l'indignazione per il fatto che qualcuno stia facendo un monumento ad una persona che non lo merita. Dall'altro lato tutti quelli che con lui si sono arricchiti e "sistemati" stanno ancora lì e non sto parlando di Berlusconi il grande Belzebù entrato nelle orme dell'Urano dei corrotti, Andreotti. Vogliamo vedere Amato e tanti altri che erano limpidissimi, suoi collaboratori o parassiti, mentre il grande cinghialone scorazzava per l'Italia assorbendo tutto il marciume lasciando puliti tutti gli altri? Ogni volta che viene tirato in ballo si dimenticano tutti gli altri, puliti patentati, che ci stanno governando, come se Craxi fosse l'inizio e la fine di tutto...ragazzi. Finché non parlate di quelli ancora in vita, ancora punibili, non fate altro che perdere tempo e fiato.

Alessandro Gomiero, Roma Commentatore certificato 07.01.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo

che i nuovi post non compaiano ancora alle ore 16:15
non mi va proprio giú.

MA VUOI CAZZO STUDIARTI I NUOVI POST DI NOTTE O DI PRIMO MATTINO, COME FANNO I GIORNALISTI, E DANDOCI L'OPPORTUNITÁ DI LEGGERE I POST GIORNALIRI AD UN ORARIO DECENTO COME OGNI CRISTO DI PERSONA NORMALE SU QUESTA STRAMALEDETTA TERRA???

MA CHE CAZZO DI BLOG É QUESTO????

BEPPE VAFFANCULO CON AFFETTO

Sari . Commentatore certificato 07.01.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risposta a

Mauro Medeot (mandi)

--- Definizione di QUAQUARAQUÀ ---

Quaquaraquà. Coloro che lodano la figura del Capo, anche se è un pezzo di
merxa, hanno scambiato il fare con il dire, l’onestà con la disonestà, la verità con la menzogna, importante è parlare, importante è denigrare, importante è mentire, l’importante poi... è scappare.

Leonardo Sciascia nel suo formidabile "Il giorno della civetta" divide le persone in cinque categorie. E' un pezzo celeberrimo, ma sempre gradevole da rileggere e meditare
“…l’umanità, e ci riempiamo la bocca a dire umanità, bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz’uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà…

Apertis Verbis Commentatore certificato 07.01.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento

(AGI) - Roma, 7 gen. - L'Associazione Nazionale Magistrati esprime "stupore e preoccupazione" per le dichiarazioni rese dal vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Nicola Mancino in un'ampia intervista pubblicata oggi su un quotidiano nazionale.
"Accanto a valutazioni condivisibili in tema di indipendenza e collocazione ordinamentale del pubblico ministero, di efficienza del sistema giudiziario e di revisione delle circoscrizioni giudiziarie - rileva la Giunta dell'Anm in una nota - il vicepresidente del Csm da un lato formula una valutazione nettamente negativa su procedimenti penali in corso e, dall'altro, propone un intervento di modifica costituzionale della composizione del Csm con una riduzione della componente eletta dai magistrati, con l'effetto di renderla minoritaria".
Per i vertici del sindacato delle toghe, "il diritto di critica dei provvedimenti giudiziari e' connotato fondamentale e imprescindibile del sistema democratico", ma "il delicato ruolo istituzionale di vicepresidente del Csm e di presidente della sezione disciplinare impone particolare prudenza e moderazione nella comunicazione all'esterno di valutazioni sul merito di procedimenti penali in corso".
Inoltre, il vicepresidente del Csm, sottolinea ancora l'Associazione magistrati, "riveste un ruolo di garanzia e di rappresentanza all'esterno, che rende inopportune le valutazioni negative espresse sul ruolo della rappresentanza eletta dai magistrati, valutazioni che determinano una oggettiva delegittimazione dell'organo di autogoverno come disegnato dal costituente".
L'Anm, dunque, torna a ribadire la propria "netta contrarieta'" a "interventi di modifica dell'assetto costituzionale della magistratura". In particolare, il sindacato delle toghe ribadisce che "il principio del governo autonomo appartiene al nucleo dei principi fondamentali della Costituzione, che caratterizzano l'equilibrio dei poteri dell

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Orrore in diretta televisiva


A Gaza stiamo assistendo alla rappresentazione della bestalità umana, all'esperimento dell'orrore alla massima potenza con l'uso di armi appositivamente devastanti dei corpi. Nulla a che fare con un attacco mirato ad Hamas. L'obiettivo non è Hamas che è complice del genocidio, ma l'umanità tutta.

sancho . Commentatore certificato 07.01.09 15:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

CRISI, È BOOM DELLA CASSA INTEGRAZIONE: + 525% A DICEMBRE


grande dato positivo finalmente....


luca m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

IL FATTO E'CHE CI SIAMO SEMPRE MESSI A 90°. ANCHE SE A FORZA, MA SEMPRE A 90° SIAMO STATI...

CI VUOLE UNA GRANDE RIVOLUZIONE UMANA CULTURALE, LONTANA IL PIU' POSSIBILE DALLA CRISTIANITA'...

IN ITALIA SI CREDE TROPPO ALLE FATE..

Ugo D., Nice Commentatore certificato 07.01.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Supposte dal Dr. Tonino...

http://it.youtube.com/watch?v=4cGT77soNaU

Nano & Co. sentite la loro presenza nel vostro culo???

Silvano Rizzi, Bari (prov) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento

nuovo Post!

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Air France acquista il 25% di Alitalia, ma nessuno lo dice...

Berluska ha prima fatto saltare l'accordo 8 mesi fà con il banale motivo campanilistico e pseudo-patriottico, ora ha supervisionato l'accordo...

altro dato ben nascosto è quello dei circa 6.000 esuberi, gente che dal 24/12/2008 Non ha più un lavoro!!!
Grande Berluska, grande pagliaccio, grande buffone... e complimenti vivissimi a tutti coloro che gli hanno dato il loro consenso!!!

Filippo L. 07.01.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento

L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
L'INFORMAZIONE LA PROTESI DELLA P2
LUI LO SA BENE.
(NOI PURE E MASSIMA ATTENZIONE)

Vito Laudati, Gallarate Commentatore certificato 07.01.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

oggi sono andato in una banca e per farla breve il direttore voleva propormi l' acquisto dei BOT ...quando ho spiegato le ragioni del mio rifiuto in base hai numeri( quelli si parlano chiaro) mi ha guardato ultra disinformato dicendomi guarda che ti sbagli i bot sono ultra venduti i risparmiatori li comprano anzi la domanda nell' ultima asta a superato l' offerta... quando ho spiegato invece la situazione reale :le aste deserte,il costo di assicurazione degli stessi (alle stelle)... è rimasto incredulo e pensava stessi delirando ...quando il risparmiatore piccolo come me iniziera' a svegliarsi dal coma , quando la puzza della m---a che ci circonda sara' troppo forte e ogni italiano sara' costretto ad informarsi sulla rete allora si che sara' un vero delirio... è come se ti svegli da un coma da un sogno o da un sistema se preferiamo costretto al collasso.... non preoccuvatevi gentili utenti possiamo ancora prelevare contante...un consiglio ....FATELO E IN FRETTA....PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI..
N.B. QUOTAZIONE DEI BOND ITALIANI ATTUALE...FONTE BLOOMBERG.COM
10 ANNI PREZZO 101.09 INTERESSE 4.41 ...INCREDIBILE è UN OCCASIONE COSTA POCO E INIZIA A RENDERE DAVVERO BENE.....SOMIGLIA TANTO AI BOND ARGENTINI) CHISSA' PERCHE PERO' NON SI VENDE ???????!!!!!! INFORMIAMO LE BANCHE VEDETE CHE FACCIA FANNO C' è DAVVERO DA RIDERE ....INIAZO AD ETICHETTARTI COME UN PESSIMISTA.... SVEGLIATELI E BELLO ANDARE DA UN DIRETTORE E FARGLI CAPIRE CHE SE PRENDE FUOCO IL PAGLIAIO ITALIA I RISPARMIATORI LO ASPTERANNO SOTTO CASA ....

Alessio Montecchiari, Treia (mc) Commentatore certificato 07.01.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Luca S.

Te lo posso dire io.

[il signoraggio] Ha inciso in minima parte, ovvero nella misura in cui le banche hanno comprato titoli di Stato e li hanno ceduti poi alla banca centrale in cambio di liquidità (a emissione controllata).

Il resto è fuffa cospirativa.

••••••••••••••••••••••••••••••

Però Luca i titoli di stato rendono anche il 5% annuo. Quindi lo stato dà 5 euro ANNUI alla banca centrale per OGNI banconota da 100 euro emessa. E sono milioni e milioni ogni anno. Siccome una banconota può durare diversi anni in circolazione, la banca centrale europea (un consorzio di banche e assicurazioni private) ci guadagna una bella sommetta, o no?

Dove sbaglio?

Giacomo C., Milano Commentatore certificato 07.01.09 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Che rottura, tutte queste manifestazioni!

La televisione dovrebbe smettere di interessarsene: sono sicura che il problema verrebbe risolto in fretta.
pucci pucci

rappresenti per bene i SERVI del Regime...io credo che tu sia un bot, impossibile che tu sia un essere umano

^_^


Caro Beppe, cari amici... non preoccupiamoci, TVEMONTI ha detto che il debito sarà sanato entro il 2010, vediamo cosa si inventeranno quando ciò NON accadrà!!!


Intanto vorrei denunciare quanto segue:

Qualche sera fà, 03/01/2009 si è consumata la più ridicola farsa delle interviste impacchettate di Gianni "Ricotta" al ministro Tremonti, il cui discorso pressochè fumoso e generico partiva da un dato presunto, quello della ottima affluenza ai saldi... saldi che si aprivano proprio in quella giornata solo in alcune regioni d'Italia. Ecco che dopo pochi minuti parte il servizio taroccato del TG1 sui saldi d'inverno, grande ottimismo e grande affluenza, la statistica e le immagini si basa esclusivamente sul Outlet di Castelromano, la cui affluenza è piuttosto elevata in tutti i week-end dell'anno. A supporto della notizia costruita ad arte un paio di interviste ai passanti che dichiaravano di aver speso chi 500, chi 800 €uro. In serata il TG3 regionale del lazio in un servizio approfondito parlava di un vero e proprio flop, di affluenza blanda nelle province di Rieti, Viterbo e Latina. La capitale, si sa, gode anche dell'aiuto del flusso turistico. Anche nella mattinata del 4/01/2009, nel radiogiornale di Dimensionesuono 2, radio romana, si parla della forte preoccupazione dei commercianti secondi i quali l'affluenza e le vendite si sono pressochè dimezzate rispetto allo scorso anno.

Il TG "ricotta" ha continuato imperterrito nell'iformazione di regime con il cotorno di alcune interviste, quella del portavoce della lega.Il deputato leghista affermava con somma soddisfazione che l'attuale governo NON aveva aumentato la pressione fiscale, trasformando così il demerito di NON aver mantenuta la promessa elettorale di una riduzione della pressione fiscale, nel merito di NON averla aumentata, ammettendo candidamente di aver mantenuto la stessa pressione fiscale del precedente governo, quello che loro chiamavano tutte le sere, a turno, "IL GOVERNO DELLE TASSE"..

Filippo L. 07.01.09 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Chavez ha espulso l´ambasciatore di Israele.

maro sowclett
------------------------------------------

La faccia da nutria sudamericana di Chavez.
Mentre l'ambasciatore di Putin (ex Kbg ed ora a capo dei capitalisti piu' ricchi del mondo) è accolto con i tappeti rossi. Petrolio in cambio di Mig.
Gli affari sono affari. Se tu dai una cosa a me, io poi do' una cosa a te... cantava Claudio Villa.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

la causa principale della crisi economica sta nella chiusura delle economie nazionali e coloniali. Così come nella grande depressione del 1873-95, le colpe principali vanno addebitate ai dazi doganali. Alcuni stati producevano beni in surplus che però importatori di altri stati non potevano acquistare a causa dei dazi. I dazi erano imposti dai produttori interni per non vedere diminuito il valore dei propri prodotti. Quindi quando in un paese produttore un dato bene raggiunge livelli di saturazione il suo prezzo scende sotto un livello che non è più conveniente per il produttore produrre e trasportare, se non trovando nuovi mercati dove continuare a vendere a prezzi appetibili. In assenza di tali nuovi mercati la produzione pur mantenendo un potenziale valore, si ferma. Per fare un esempio riguardo la crisi degli anni 1873-95 il grano è il bene ideale: negli Stati Uniti vi era una sovrapproduzione di grano dovuta all'ampiezza degli spazi coltivati estensivamente ed alla bassa densità di popolazione. I progressi nei trasporti consentivano sempre più i trasporti a lunghe distanze cosicché gli USA divennero esportatori di grano in Europa. L'Europa di bocche da sfamare ne aveva e quindi acquistava il grano americano a prezzo più basso rispetto alla produzione locale. Questo danneggiava i proprietari terrieri europei, i quali imposero ai governi i dazi per bloccare le importazioni dall'America.
Prepariamoci a dare il vero valore alla vita che viviamo. Sarà un profondo cambiamento....fra pochissimo!
Dai, dal 2020 potrebbe andar meglio....

Ugo D., Nice Commentatore certificato 07.01.09 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Obama parla di rifiuti zero e Vendola ancora si ostina con le discariche.

giovanni dainis Commentatore certificato 07.01.09 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che paese pieno di politici, di economisti, di scienziati, di statisti, di medici, di economisti, di allenatori di pallone, di scienziati e di puttane.
C'è da chiedersi come mai ci ritroviamo in questa situazione.

EVVIVA L'ITALIA!

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ehi scemo, in afghanistan ci sono i talebani.

do you know the talebans?
sono quelli che lapidano pubblicamente le donne che non vestono secondoi i loro canoni...

io non ho condiviso l'invasione dell'irak, ma la guerra in afghanistan è un'altra cosa. non si può stare con i talebani, è come criticare la guerra contro i nazisti...

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il canale televisivo nazionale Colombiano Caracol ha confermato poco fa che Chavez ha espulso l´ambasciatore di Israele.

maro sowclett Commentatore certificato 07.01.09 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TREMONTI,


MA VAFFANCULO, VA' !


Capisc'a me

Antonio Cataldi 07.01.09 14:39| 
 |
Rispondi al commento

CHI POSTA CONTINUAMENTE LE STRONZATE SUL SIGNORAGGIO HA ROTTO I COGLIONI..
ANDATE A FA N CULO

Marco F., Torino Commentatore certificato 07.01.09 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una denuncia penale a carico di otto ex-presidenti dell'Ecuador è stata presentata dal 'Movimiento popular democratico' (partito di maggioranza) per "irregolarità" nella contrattazione del debito estero accumulato dal paese negli ultimi 30 anni, pari 10,6 miliardi di dollari (il 20% del Prodotto interno lordo).

L'iniziativa si collega all'inchiesta avviata dalla Procura nei confronti dei massimi responsabili politici al potere tra il 1976 e il 2006 dopo che una commissione ad hoc, designata dal governo, ha esaminato 362 contratti di debito ipotizzando diversi reati - dal peculato all'arricchimento illecito - da parte di ex-capi di stato, ex-ministri e banche di investimento e raccomandando all'esecutivo di non pagare parte delle obbligazioni.

La denuncia dell'Mpd riguarda Sixto Duran Ballen, Leon Febres Cordero, Oswaldo Hurtado, Rodrigo Borja, Fabian Alarcon, Gustavo Noboa, Jamil Mahuad e Lucio Gutierrez, al governo tra il 1981 e il 2006 (escluso solo Abdala Bucaram, destituito nel 1997, dopo soli sei mesi di mandato, per "incapacità mentale"), e si estende, tra gli altri, anche all'ex-presidente della Banca Centrale, Ana Lucia Armijos, e all'ex-console negli Stati Uniti, Myriam Mantella.


http://signoraggio.forumfree.net/?t=35694742&st=0#entry294307403

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=iJIFbS3S4X8

Marco F., Torino Commentatore certificato 07.01.09 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha venduto l'anima al diavolo. E il diavolo gli ha

dato il potere. La forza criminale l'aveva già. L'intelligenza, quella

il diavolo non può aumentarla. Così è dovuto venire lui stesso in

Italia e nel governo per cercare di mettere una toppa ai casini

del suo protetto. Come si riconosce il diavolo? Bè, può travestirsi

im mille modi. Ma ha sempre un'aria GELIDA, VISCIDA E

DIABOLICA da professorino hitleriano. E parla strano, con vocina

stridula, emettendo un piccolo soffio per ogni parola, come UN

SERPENTE. L'avete riconosciuto?

sandro pepoli 07.01.09 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Un parlamentare israeliano ha dichiarato che ha votato a favore della guerra a Gaza perchè l'esistenza di Israele era in pericolo. Franca Rame ha dichiarato di aver votato a favore della guerra in Afghanistan per non far cadere il governo Prodi. Si trovano sempre dei nobili motivi per consentire le carneficine.

giovanni dainis Commentatore certificato 07.01.09 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALCUNI MOTIVI DELL'ATTUALE GUERRA A GAZA (4)

SITUAZIONE ECONOMICA ( a maggio 2007)
L’attività principale, la pesca, è proibita dal 25 giugno 2006 e prima era soggetta a pesanti limitazioni. Circa 35mila persone di residenti lungo la costa vivevano grazie all’attività peschereccia compresi 2500 pescatori e 2500 addetti e familiari.
La situazione economica e sociale è gravissima, la maggior parte della popolazione si trova in situazione di grave indigenza e di completa dipendenza dagli aiuti assistenziali anche perché la reiterata chiusura dei valichi compromette le esportazioni
Persino il Programma mondiale per l'alimentazione delle Nazioni Unite (WFP) ha fatto un appello sottolineando che la comunità internazionale dovrebbe avere come priorità la risoluzione della tragedia umanitaria a Gaza e non concentrarsi esclusivamente sulla ricostruzione del Libano
I blocchi degli accessi da parte di Israele ed il congelamento degli aiuti internazionali dopo la vittoria elettorale di Hamas nel gennaio 2005 hanno reso la situazione insostenibile.

GLI ATTACCHI ISRAELIANI
Le aggressioni dell’esercito israeliano sotto forma di attacchi aerei, invasioni, arresti ed esecuzioni extragiudiziali vanno poi ad aggravare una situazione critica già da molto tempo.

ED ORA DOMANDATEVI: IO, SOPPORTEREI TUTTO QUESTO IN CASA MIA?

LA PIU' GRANDE DEMOCRAZIA DEL MEDIO-ORIENTE SI COMPORTA COME LA PIU' GRANDE DEMOCRAZIA D'OCCIDENTE ESPORTA "DEMOCRAZIA" A SUON DI BOMBE.

UCCIDE CIVILI INERMI CON LA SCUSA DEL TERRORISMO. E LA PRETESA "DEMOCRATICA" DI DIFENDERSI, MENTRE SONO LORO GLI OCCUPANTI E GLI AGGRESSORI.

LIBERTA' PER IL POPOLO PALESTINESE.

Massimo Ugolini 07.01.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento

il debito pubblico e' un sistema per tenere sotto ricatto la gente, mantenere una costante sensazione di crisi e di paura che destabilizza il paese, e una scusa per togliergli denaro e diritti.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 07.01.09 14:24| 
 |
Rispondi al commento

il meccanismo del signoraggio è il seguente:

Io Stato italiano commissiono a te banca centrale la stampa di una banconota da 100 euro.

Tu me la stampi e io ti dò titoli di stato per 100 euro.

Quando la banconota viene ritirata dalla circolazione perché usurata, tu banca centrale mi rendi i titoli di stato ma io Stato (cioè il cittadino Pantalone) ti pago l'interesse su di essi.

Quindi OGNI banconota da 100 euro in circolazione per tre anni al tasso del 5% annuo costa allo stato (cioè ai Cittadini) circa 16 Euro. Questi 16 euro si aggiungono al debito pubblico.

I Cittadini pagano questi 16 euro PER CIASCUNA BANCONOTA DA CENTO alla banca centrale europea sotto forma di tasse.

La banca centrale europea è un consorzio di banche private, tra cui diverse banche e assicurazioni italiane.

Cosa facciano queste banche private con il reddito da signoraggio non ci è dato sapere. Se no che sudditi saremmo?

Sovranità Popolare.

Giacomo C., Milano Commentatore certificato 07.01.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pr il debito pubblico c'e una soluzione-!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

trovata adesso...!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

BOOOOOMMMMMMMMMMMMMMM!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Marco F., Torino Commentatore certificato 07.01.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

ALCUNI MOTIVI DELL'ATTUALE GUERRA A GAZA (3)

A fine febbraio 2007 si è raggiunto un accordo tra palestinesi ed egiziani per tenerlo aperto tre volte a settimana. Dal 19 al 25 aprile 2007 ha aperto solo per 1 giorno.
Da metà maggio 2007 è chiuso e 50mila palestinesi sono bloccati. Emergenza sanitaria grave perché ci sono molti feriti a causa delle ultime incursioni che hanno bisogno di cure urgenti e non sanno dove andare perché gli Israeliani negano loro il permesso di recarsi sia in Israele che in Egitto.
Il valico di Sufa, a nord est di Rafah, è rimato aperto solo il 23 e 24 agosto 2006 per permettere il passaggio di aiuti umanitari.
Il valico di Erez (Beit Hanoun) è rimasto parzialmente aperto per i diplomatici e i malati con permesso di transito, ma sistematicamente è impedito ai parlamentari e ministri di Hamas di uscire da Gaza per recarsi nel West Bank e a Gerusalemme e dal 12 marzo 2006 é impedito a tutti i lavoratori palestinesi di raggiungere il proprio posto di lavoro in Israele passando da questo valico. Da febbraio 2007 Israele ha aperto il nuovo valico di Erez, ma le restrizioni rimangono le stesse.
Il valico di Karni (Al Mintar) da cui passano quasi tutte le merci è chiuso dal 15 agosto 2006 e non è concesso neanche il passaggio di aiuti umanitari. Parzialmente riaperto agli inizi di novembre 2006.
Le chiusure dei valichi e le limitazioni di passaggi sono la causa principale delle sofferenze della popolazione che vive in carenza di scorte alimentari, carburante (che serve per i generatori elettrici, indispensabili per la refrigerazione e l'irrigazione dei campi dopo la distruzione della centrale elettrica nel luglio 2006) e altri aiuti umanitari e compromette anche le esportazioni perché le merci deperibili quali frutta e fiori vanno a male se soggetti a lunghe attese prima di essere portate a destinazione.

Massimo Ugolini 07.01.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

nella sua omelia Tettamanzi è andato alla causa della crisi:
“Appare già con sufficiente chiarezza come l'origine dei mali stia a monte dell'economia, perché la produzione, la distribuzione e l'uso delle risorse implicano sempre un insopprimibile aspetto etico. Come può dirsi etica un'economia che non mette al centro l'uomo ma il profitto da perseguire ad ogni costo? Quanta responsabilità ha quella finanza virtuale che ha perso di vista l'economia reale centrata sul benessere delle comunità e dei singoli? L'etica, e il 1° valore etico è il rispetto della persona in tutte le sue dimensioni, non è un'aggiunta all'economia, ma ne è il fondamento. Sempre quando si calpesta l'uomo sulla breve o lunga distanza a pagarne le gravissime conseguenze sono l'uomo, la società, la natura e l'economia stessa"
Tettamanzi ha invitato infine ad "agire". "E l'azione ora deve privilegiare chi nei prossimi mesi perderà il lavoro e non sarà più in grado di mantenere dignitosamente sé e la propria famiglia". Poi, l'annuncio di un Fondo di solidarietà "Famiglia-lavoro" con una dotazione iniziale di un milione di euro.

da Masada 854. L'inutile ingombro dell'altro
http://www,masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.09 14:16| 
 |
Rispondi al commento

se fosse vera

se fosse vera, la truffa del denaro sarebbe una roba troppo colossale! E' impossibile che l'abbiano fatta a noi che siamo i più intelligenti, i più ripieni di scienza e sapienza di tutti i tempi! non crederete mica anche all'esistenza del diavolo?
Suvvia siate realisti! Basta con le favole!;)

sancho . Commentatore certificato 07.01.09 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Rame racconta che i cosiddetti ‘Onorevoli’ (mai parola è caduta tanto in basso) maneggiano su tutto, si pensi che i loro assistenti sono precari pagati 500 € al mese quando lo Stato dà espressamente per loro 5000 €! La loro avidità non si sazia mai! E' qualcosa di ignobile!
Ricorda poi uno degli episodi più belli di questo Natale
Messa di Mezzanotte, con una bellissima omelia, l'arcivescovo di Milano Tettamanzi dà un milione di € tratto dall’8 per mille come inizio di un fondo per chi ha perso il lavoro. Il Duomo è gremito da gente vestita lussuosamente, ma nessuno dei ricchi 'cummenda' milanesi imita il suo gesto, i signori si toccano il Rolex d’oro, le signore si stringono nelle pellicce e qualcuno pensa che l’arcivescovo sia un po’ matto Tettamanzi auspica “un supplemento speciale di fraternità e solidarietà in questa crisi di portata mondiale, che non ha manifestato ancora pienamente i suoi effetti destabilizzanti"
"Non possiamo stare a guardare. Occorre agire. E l'azione deve privilegiare chi nei prossimi mesi perderà il lavoro con gesti concreti di solidarietà e col ritorno a uno stile di vita più sobrio. Tutti dobbiamo essere sobri: perché il cuore sia libero dalle ricchezze, per educarci a investire e a spendere per ciò che è necessario e importante e per condividere la nostra umanità e i nostri beni con chi è povero.
C'è uno stile di vita costruito sul consumismo che siamo invitati a cambiare per tornare a una santa sobrietà, segno di giustizia prima ancora che di virtù. C'è una solidarietà umana da ritrovare perché chi vive momenti di difficoltà non si senta abbandonato. C'è una nuova primavera sociale fatta di volontariato, mutuo soccorso, cooperazione da far fiorire perché insieme, solo insieme è possibile affrontare e superare le difficoltà che sperimentiamo e che si prospettano.
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.09 14:14| 
 |
Rispondi al commento


ALCUNI MOTIVI DELL'ATTUALE GUERRA A GAZA. (2)

SITUAZIONE DEI VALICHI ( a maggio 2007)
Dopo il ritiro degli Israeliani nel 2005 la gestione “ufficiale” dei valichi di confine è la seguente: l’unica zona di confine non controllata completamente dagli Israeliani è il valico di Rafah al confine con l’Egitto la cui gestione ufficiale, dopo pressioni internazionali, è affidata all’Egitto coadiuvato da osservatori europei. Il governo israeliano effettua i controlli tramite videosorveglianza, ma non può effettuare fermi di persone. Il valico è destinato al transito di pedoni e alle esportazioni, non sono concesse importazioni.
Ufficialmente le merci in ingresso dall’Egitto possono entrare solo dal valico di Kerem Shalom e da Israele solo dai valichi di Sufa e Karni, tutti controllati dall’esercito israeliano. Il principale passaggio per recarsi in Israele é il valico di Erez.
Le chiusure e le limitazioni di passaggio ai valichi
(fonte: Palestinian Centre for Human Rights)
Da giugno 2006 praticamente tutti i valichi sono chiusi.
Il valico di Rafah è rimasto chiuso dal 25 giugno 2006 anche se non è gestito direttamente dagli Israeliani e nonostante che 3000 palestinesi, compresi 400 malati, stavano aspettando di rientrare nelle loro case. Queste persone sono state quindi bloccate nelle città egiziane di confine senza servizi ed assistenza, soprattutto per i malati, e senza soldi perché non avevano previsto una sosta così lunga.
Il valico è stato riaperto per brevi momenti il 10, 11, 19 agosto 2006 e sono transitate oltre 6mila persone in uscita verso l’Egitto e 310 in ingresso nella striscia di Gaza . Il 25 agosto avrebbe dovuto riaprire per 2 giorni, ma ha funzionato solo per 10 ore. Ha riaperto parzialmente il 24 e 25 ottobre e il 31 ottobre 2006 e 1 novembre 2006. Dal 25 giugno 2006 a novembre 2006 é stato aperto solo per 18 giorni non consecutivi. Dal 19 al 25 aprile 2007 ha aperto solo per 1 giorno.

Massimo Ugolini 07.01.09 14:12| 
 |
Rispondi al commento

ho letto un intervento circa i giovani...li si dipinge "mosci"...inconcludenti..video-dipendenti..
...bamboccioni..

queste "definizioni" non veritiere...fanno comodo ad una classe politica corrotta , vecchia , ermetica..e mafiosa !!!

i nostri ragazzi (dalle alpi a lampedusa) sono stupendi...hanno voglia di fare..sono svegli e creativi...ma un'ammissione del genere equivarrebbe ad ammettere che siamo governati da una generazione di teste di cazzo...il cui scopo ultimo è l'arricchimento e la sistemazione di parenti ed amici...se ci sacappa un pompino..anche un'estranea !!!

ricevo molti giovani...da varie facoltà italiane...l'ultimo ieri sera (istituto di belle arti di frosinone) ...posso garantirvi...che sono migliori di noi...ormai intrisi di opportunismo e spietato materialismo....

che eredità di merda stiamo lasciando a questi giovani.....si abbia almeno il coraggio di chiedergli scusa !!!!

non tollero che mestieranti pappo-politici etichettino alcuni ragazzi "bamboccioni"....

bamboccioni lo sono divenuti alcuni uomini nel momento in cui hanno venduto il culo alla politica !

Peppino Garibaldi, Casa mia Commentatore certificato 07.01.09 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premio Nobel per la Pace: l'Onu istituisca Tribunale Criminale internazionale per processare Israele.

Il premio Nobel per la Pace, Mairead Maguire, ha scritto al Segretario-generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, e al Presidente dell'Assemblea-generale delle Nazioni Unite, Miguel D'Escoto, aggiungendo la propria voce agli appelli di giuristi internazionali, organizzazioni per i diritti umani, individui, ecc., affinché l'Assemblea generale dell'Onu consideri seriamente la creazione di un Tribunale Criminale internazionale per Israele (ICTI) a seguito delle atrocità israeliane in corso contro il popolo di Gaza e del resto della Palestina.

Il Tribunale Criminale internazionale può essere istituito dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite come "organo sussidiario" in ottemperanza all'art. 22 della Carta dell'Onu.

"Nel novembre 2008 visitai Gaza e rimasi scioccata dalla sofferenza della popolazione di Gaza sotto 'assedio' da oltre due anni. Questa punizione collettiva da parte del governo israeliano ha condotto a una grave crisi umanitaria. La punizione collettiva contro una comunità civili, da parte del governo israeliano, viola la Convenzione di Ginevra, è illegale, è un crimine di guerra e un crimine contro l'umanità.

L'Onu deve sostenere il rispetto dei diritti umani e della giustizia nei confronti del popolo palestinese, prendendo in seria considerazione l'istituzione di un Tribunale Criminale internazionale per Israele, così che il governo israeliano sia ritenuto responsabile di crimini di guerra".

Mairead Maguire (Nobel Peace Laureate) www.peacepeople.com
4 gennaio 2009

Jimi Hendrix Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ancora sul signoraggio:

noi italiani raramente ci dimostriamo capaci di valutare pacatamente e riflessivamente un fenomeno complesso. Lo stesso abbiamo fatto con il signoraggio. Isterismi e accuse di cospirazione, corredate da decine di punti esclamativi, si sprecano.

Resta però vero che il reddito da signoraggio esiste, che non sappiamo affatto chi se lo spartisce, e che oggettivamente non può che contribuire, in base al numero di nuove banconote emesse, al debito pubblico di un paese.

Solo se l'intero reddito da signoraggio viene reso allo stato allora non c'è debito per lo stato (vedi esempio Canadese, http://www.bankofcanada.ca/en/backgrounders/bg-m3.html). Ma in questo caso viene da chiedersi PERCHE' MAI utilizzare questo tortuoso meccanismo anziché commissionare l'emissione di carta moneta a una qualunque stamperia e poi rimborsarla per le spese sostenute.

Giacomo C., Milano Commentatore certificato 07.01.09 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALCUNI MOTIVI DELL’ATTUALE “GUERRA” A GAZA.

Una barriera di metallo costruita dagli Israeliani divide Israele dalla striscia di Gaza; inoltre vi è una zona tampone di altri 300 metri dalla parte della Striscia sempre controllata dall’esercito israeliano.
L’assedio della striscia di Gaza è continuato anche e soprattutto dopo il “ritiro” degli Israeliani e si configura come una forma di punizione collettiva contro i civili palestinesi . Da giugno 2006 tutti i valichi sono chiusi e questo assedio totale ha avuto un impatto disastroso sulla situazione umanitaria ed ha violato i diritti economici e sociali della popolazione civile palestinese particolarmente il diritto a condizioni di vita dignitose, il diritto alla salute e all’educazione ed ha paralizzato interi settori economici. Le chiusure condizionano il flusso di scorte alimentari, medicinali e altri necessità come il carburante, materiali di costruzione e materie prime per i vari settori economici.
Ci sono state severe restrizioni della circolazione delle persone ed in conseguenza di questa paralisi totale almeno il 73 % delle famiglie nella striscia di Gaza vive sotto il limite di povertà e la disoccupazione è al 55%, ulteriormente aggravata dal fatto che il governo di Hamas, in carica da fine gennaio 2005, non ha potuto neanche più pagare gli stipendi agli impiegati pubblici. Da quando infatti Hamas ha vinto le elezioni ed è andato al governo sono stati congelati gli aiuti umanitari internazionali e Israele si è rifiutato di continuare a versare all’Autorità palestinese i proventi delle tasse riscosse per conto dell’autorità stessa.

Massimo Ugolini 07.01.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento

http://it.youtube.com/watch?v=O2L8kpYHRto&feature=PlayList&p=84A9B0BD0E9ADB0A&index=3

Gelli:Grillo, grande comico ma non politico

grillo pure gelli ti elogia.
ahahah grillo sei un altro massone lo sappiamo tutti.
casa leggio asso ciati
occhio illuminato
piramide
eh eh eh rispondici

landre zvik 07.01.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIVOLTO A QUELLI CHE.............IL SIGNORAGGIO E' UNA BALLA,potrebbe esservi utile
°°°°°°°°°°°°Da ricordare è il dibattito sorto nel settembre del 2002 tra l’allora ministro
dell’economia italiana, Giulio Tremonti, e l’allora presidente della BCE, Willem
Duisenberg, in cui il primo suggeriva la proposta di sostituire le monete
metalliche da uno e due euro con le banconote di carta che, a detta di Tremonti,
avrebbe dato ai consumatori un senso di maggiore sensatezza al consumo e
avrebbe aiutato a tenere i prezzi sotto controllo.
La risposta di Duisenberg fu quasi derisoria.
Sotto riporto l’estratto della conferenza stampa del presidente della BCE,
Willem F. Duisenberg, Francoforte 12.9.2002:
Domanda: "Mr Tremonti, il ministro italiano dell’Economia, ha proposto
l’adozione delle banconte da 1 e 2 euro, insieme con le monete allo scopo di
impedire ulteriori aumenti dei prezzi. Il 74% degli italiani è d’accordo con questa
proposta e noi vogliamo sapere che cosa pensa lei di questo e se ne avete parlato
alla Banca centrale europea. Grazie."
Duisenberg: “Non abbiamo progetti di introdurre banconote da 1 o 2 euro,
ma ne abbiamo sentito parlare. Naturalmente, ne abbiamo discusso. Stiamo
valutando le implicazioni di introdurre tali banconote. In linea di principio non
abbiamo niente contro questo progetto, ma stiamo valutando le implicazioni e
spero che Mr Tremonti si renda conto che se tale banconota dovesse essere
introdotta, egli perderebbe il diritto di signoraggio che si accompagna ad essa.
Dunque se egli, come ministro dell’Economia, ne sarebbe contento non lo so.”°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

il becchino 07.01.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLARME METEO
***********************************
ilMeteo.it sta seguendo 24 ore su 24 le nevicate. Puoi anche tu essere partecipe inviandoci la tua segnalazione nelle pagine di previsioni per comune dove trovate il link: Segnala il Tempo, e ovviamente e nel nostro Forum
Circolazione depressionaria invernale sull'Italia con minimo sul Golfo di Genova. Classica configurazione di maltempo e neve.
OGGI Nel dettaglio. Al nord: neve copiosa sul Piemonte e anche Liguria tra Genova e Savona grazie alla tramontana scura ligure, oltre 10-12 cm ogni 6 ore tutto il giorno con intensificazione prima su Astigiano e Genovese, poi sul Torinese la sera con 14cm ogni 6 ore, neve ancora su Lombardia e ovest Emilia, fiocchi inizialmente su Veneto e Trentino ma poi pioggia debole, pioggia su Romagna, neve su Bologna fino ad Imola, qui poi mista. Fiocchi verso il Trentino. Al centro: maltempo su Toscana e Lazio con forti piogge verso il Lazio e poi Roma nel pomeriggio, peggiora su Umbria, poi Marche, neve a 4/500 su nord Appennino, 800m-1000m altrove. In Sardegna passaggio di rovesci, peggiora invece al Sud con temporali tra basso Lazio e Campania e rovesci sulla Sicilia meridionale da Agrigento verso ragusano-Siracusano, e leccese. Guarda i Video Meteo e Vai al Meteo
GIOVEDI 8 neve sul Piemonte anche copiosa e continua a Torino, neve ancora su Lombardia specie ovest e Varesetto, Emilia ovest fino a Parma-Piacenza-Reggio, piogge altrove su Emilia Romagna, neve su rilievi liguri a 300m, piogge su Marche, coste della Toscana e rovesci e temporali dal Basso Lazio verso Campania e piogge su Molise-Abruzzo e ascolano con neve a 800m-1000m in calo la sera. Rovesci su Sicilia a partire da Trapani e su Calabria Ionica. La sera neve ancora sul Piemonte, ma debole. Guarda i Video Meteo e Vai al Meteo
VENERDI 9 miglioramento, residui rovesci su Molise-Gargano, Salento, Irpinia e Crotonese, Calabria Ionica, neve in calo tra Molise-Lucania e Irpinia a 500m, piogge su est Sardegna e C

Marco F., Torino Commentatore certificato 07.01.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Franca Rame raccontava che i cosiddetti ‘Onorevoli’ (mai parola è caduta tanto in basso) maneggiano su tutto, si pensi che i loro assistenti sono precari e li pagano 500 € al mese quando lo Stato dà espressamente per loro 5000 €! La loro avidità non si sazia mai!
Mentre questa classe ignobile di persone pensa solo a mangiare e nemmeno a Natale ricorda i suoi poveri, si contrappone alla cricca dei divoratori il Cardinale Tettamanzi che, nella messa di Mezzanotte, con una bellissima omelia, ha destinato un milione di € tratti dall’8 per mille come inizio di una dotazione a chi ha perso il posto di lavoro. Il Duomo era gremito da gente vestita lussuosamente, ma nessuno dei ricconi di Milano lo ha imitato.
Tettamanzi ha auspicato “un supplemento speciale di fraternità e solidarietà" in una crisi di portata mondiale che non ha manifestato ancora pienamente i suoi effetti destabilizzanti. Ha detto: "Non possiamo stare a guardare. Occorre agire. E l'azione ora deve privilegiare chi nei prossimi mesi perderà il lavoro con gesti concreti di solidarietà e col ritorno a uno stile di vita più sobrio, abbandonando il consumismo. Tutti dobbiamo essere sobri: perché il cuore sia libero dalle ricchezze, per educarci a investire e a spendere per ciò che è necessario e importante e per condividere la nostra umanità e i nostri beni con chi è povero. C'è uno stile di vita costruito sul consumismo che tutti siamo invitati a cambiare per tornare a una santa sobrietà, segno di giustizia prima ancora che di virtù. C'è una solidarietà umana da ritrovare nei nostri paesi e nelle nostre città per uscire dall'anonimato e dall'isolamento, perché chi vive momenti di difficoltà non si senta abbandonato. C'è una nuova primavera sociale fatta di volontariato, mutuo soccorso, cooperazione da far fiorire perché insieme, ne sono certo, solo insieme è possibile affrontare e superare le difficoltà che sperimentiamo e che si prospettano". (Insomma il contrario di Berlusconi)
(segue)
masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.09 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3^ ed utima parte.

La crisi finanziaria: tutto ebbe inizio con un Nobel.

La crisi si allrga a macchia d'olio

Incominciano le crisi, le vendite stracciate. E giù giù fino alla nazionalizzazione di Fannie Mae e Freddie Mac, i due giganti semipubblici che dovevano salvare il mercato dei mutui, e che invece hanno avuto bisogno di essere salvati dal contribuente. E i fallimenti a Wall Street. E le perdite nel sistema bancario internazionale, anche in Europa, per fortuna non forti in Italia. Lehman è stata atterrata, più di tutto, da 80 miliardi di titoli legati ai subprime e che nessuno sa oggi quanto valgono.
E non è finita. La nazionalizzazione di Fannie e Freddie ha annientato l'azionariato, dove sono presenti molte banche Usa. Presto sapremo chi resiste alla botta e chi no. E i contraccolpi del fallimento Lehman sono ancora tutti da contabilizzare. Ci saranno altre giornate nere, probabilmente, almeno fino ai primi mesi del 2009. Poi, quando il grosso delle perdite sarà contabilizzato e in qualche modo digerito, si incomincerà a risalire. Non è un '29. Allora il mondo perse la testa. I nazionalismi e le rivalità complicarono maledettamente la crisi. Oggi dovrebbe essere assai diverso. Ma, senza dubbio, costoso come ha dimostrato anche il salvataggio Aig.

==============================

L'articolo del Sole24ore è datato sett. 2008.

Quello che salta agli occhi è che il mondo intero è in mano alle Banche, le vere, uniche padrone del pianeta.

Le banche acquisiscono denaro pulito, quello dei risparmiatori e lo convertono in danaro sporco, quello dei fondi creati sui debiti.

E' un riciclaggio al contrario, convertire il denaro pulito in denaro sposrco.

Le banche vanno abolite, altro che salvate.

Le banche sono le uniche a poter praticare interessi da usura in modalità legale.


cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre meritevole, per chi voglia guardarlo o registrarlo, il civile programma ‘Le storie’ di Corrado Augias, alle 12,45 su Rai 3
Oggi c’era la coppia Franca Rame e Dario Fo
Per la 2° volta la Svezia ha emesso un bel francobollo per celebrare Dario Fo
In questo stupido paese dove governi idioti sono contro la cultura e la ricerca, mentre incensano spregevolezze come Craxi, Gelli, Mambro e Fioravanti, Dario Fo è ignorato come tanti uomini di valore, in nome di un laida incultura che oltrepassa di gran lunga la figura isolata di B, uomo di cattivo gusto e di basso livello morale, per segnare globalmente il punto più basso di tutta una indegna nomenclatura, buona solo da gettare in discarica
Franca Rame ricordava il CNR di Pavia aveva isolato una molecola atta a combattere l’ADS ma non poteva continuare la ricerca, mancando i 50.000 €. La Rame li aveva offerti e poi, siccome questi erano stati trovati, aveva dato la somma a un ricercatore di talento, uno dei tanti che lo Stato ignora mentre compra crocefissi e agendine, fa nuove province o aumenta lo stipendio ai parlamentari. Ma quanto Briatore o Montezemolo sono capai di imitarla?
Franca Rame ricordava che dal 2001 al 2007 sono morti sul lavoro 7.000 lavoratori, ma la Commissione del lavoro in cui lei si trovava non aveva messo una sola volta all’ordine del giorno il problema delle morti bianche, mentre i suoi disegni di legge e le sue interpellanza erano ignorati da tutti. (Dalla fine della 2a guerra mondiale, più di 100.000 persone sono morte sul lavoro nel nostro Paese: un numero impressionante che supera di gran lunga le perdite americane nella guerra nel Vietnam. In un’ora di lavoro avvengono circa 360 incidenti. Ma nessuno sembra interessarsene). Infine Franca Rame, schifata dall’ignavia di Governo, si era dimessa. Si è arrivati a dire che quelle morti sono “una fatalità!” Anche tenersi Governi iniqui e irresponsabili è una fatalità?

da Masada 854: L'inutile ingombro dell'altro
http://www.masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per ogni 100 euro di tasse che paghiamo,18 sono per il debito,50 per la corruzione,il resto e' quello che resta effettivamente per le tasse vere e proprie.

Sbattunfac Cialcazzo, Nocera Satriana Commentatore certificato 07.01.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento


Continua una massiccia costante campagna
diffamatoria contro Di Pietro ....dal
giornale .it

Sono arrivati ad intervistare un testimone ....compagno di di pietro di parrocchia , semiconvitto che afferma che Di Pietro rubava nella cassetta delle elemosine.

Si citano fatti risalenti gli anni 90/ 95 .....

e il gigantesco parentelismo Idv , condito da una causa di Ochetto che richiede miliardi spariti....

Chi è senza peccato scagli la prima pietra , la gestione di di pietro ha avuto anche ombre , ma la campagna diffamataria in atto , è talmente porca da far apparire di pietro un delinquente di bassa lega , nonchè conferma un uso terroristico dell'informazione.

Nonchè un uso artefatto delle informazioni tratte dal suo blog.

Ogggi in grande evidenza l'uso di telefoni criptati da parte di pietro e figlio e le illazioni sulle intercettazioni .....che di pietro vuol mantenere , ma che lui eludeva ad hoc....

Aspettiamo anche noi simil porcate.

Giordano e Facci.....pezzi di merda

Chiedo scusa alla merda.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 13:48| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente si parla di cose serie. Certo, i concetti bisogna ricavarli ma ci stiamo avvicinando (non che Beppe Grillo non sappia, ma evidentemente la paura gli fa scrivere le cose in modo che le possano capire solo chi già le conosce).
Alcune precisazioni:
1)"..il debito toglie risorse per darle alle lobby e ai politici...". Lobby e politici sono il SISTEMA BANCARIO INTERNAZIONALE (FED, BCE, ecc.): i politici sono solo dei burattini, dei capi espriatori. Chi comanda veramente da privilegi ai politici per tenerli buoni, e gli stessi privilegi fanno sì che il popolo se la prenda con i politici perdendo di vista e veri problemi.
2)"Tremonti ci rassicuri, ci dica se ci sono sottoscrittori..." il meccanismo dei Titoli di Stato è la stessa cosa che accade quando si fa un mutuo in banca. La Banca ci apre una linea di credito (N.B. sono soldi che non esistono, ma il sistema bancario si da la facoltà entro limiti molto ampli di creare denaro dal nulla) e noi diamo in garanzia la casa. Se non riusciamo a ripagare il mutuo la banca (che non ha mai avuto i soldi elettronici messici a disposizione) si prende la casa: LA CASA IN CAMBIO DEL NULLA!! Così il debito pubblico: diamo pezzi di stato (Titoli di Stato) alla BCE che emette pezzi di carta!! SE I GRANDI INVESITORI NON COMPERERANNO PIU' TITOLI DI STATO UN MITIVO CI SARA! Solito sistema: quando uno strumento finanziario non vale più niente viene spalmato dalle grandi Banche sui popoli che così vedono svanire la ricchezza accumulata con il lavoro.

IL DENARO DEVE ESSERE DI PROPRIETA' DEL POPOLO CHE CREA RICCHEZZA: CHI EMETTE DENARO DEVE POTERLO FARE SOLO SE ALLE SPALLE CREA RICCHEZZA. LA BCE E' SOLO UN INSIEME DI UFFICI CHE DECIDONO QUANTA CARTA STAMPARE, NON DEVONO RISPONDERE A NESSUNO, NON DEVONO AVERE I CORRISPETTIVI IN ORO DI CIO' CHE EMETTONO!

Ecco che quindi l'unica soluzione è riprendersi la sovranità monetaria. GOOGLE cerca: SCEC, Giacinto Auriti, Sovranità Monetaria Popolare!

Alberto M 07.01.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao blog, vado a fare un giro nel meraviglioso mondo della sanità per anziani. Magari scatto anche qualche foto, tanto per mettermi alla pari con il valoroso personale delle Molinette - Torino al quale voglio dire una cosa:

Piuttosto di guadagnarmi da vivere come fanno ALCUNI di voi, senza solidarietà verso la sofferenza, preferirei andare a cercare il cibo nel cassonetto dei rifiuti.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 07.01.09 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchè invece di emettere titoli di stato indebitandoci ulteriormente, lo stato non emette da solo il denaro che gli serve? perchè ti ostini a non arrivare al punto beppe?

mauro enneacoda 07.01.09 13:41| 
 |
Rispondi al commento

2^ parte

La crisi finanziaria: tutto ebbe inizio con un Nobel

Come nasce la bolla immobiliare

Venti anni dopo (il Nobel a Merton e nel '95 a Robert E. Lucas, il vero custode della teoria, arriva alcuni lustri dopo le scoperte matematiche), entra in scena il mercato immobiliare americano.
I tassi sono bassi. Con la sicurezza garantita dalle formule per i derivati, e prodotti analoghi, i mutui vengono offerti anche a chi al minimo stormir di fronde potrebbe avere difficoltà a pagare. Non importa, il valore delle case cresce sempre e quindi chi compera oggi guadagnerà domani. E' la corsa al sogno americano. E le commissioni sono laute per chi emette i mutui, per chi lo cartolarizza, cioè li suddivide, mescola e impacchetta in prodotti finanziari da rivendere. Questi prendono le vie del mondo.

Il meccanismo si inceppa un 18 mesi fa, e si blocca nell'agosto 2007. I prezzi delle case incominciano a scendere, e presto c'è chi si trova col mutuo che vale più della casa. Qualcuno non paga. Il flusso di denaro necessario a onorare le cedole sui titoli legati all'immobiliare e di cui banche, finanziarie e anche stranieri si sono riempiti (rendevano assai più dei titoli del Tesoro), si prosciuga. Incominciano le perdite. I titoli crollano e diventano spazzatura.

(continua)

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento

1^ parte

La crisi finanziaria: tutto ebbe inizio con un Nobel.

La crisi che ha portato al fallimento di Lehman Brothers, al salvataggio di Aig e delle agenzie di mutui Fannie Mae e Freddie Mac costerà molto al sistema finanziario internazionale in genere e americano in particolare. Circa 1.500 miliardi di dollari in tre anni, 2007-2009, ha pronosticato quest'estate il Nobel dell'economia Joseph Stiglitz. Vede protagonisti alcuni dei prodotti finanziari più complicati fra quanti furono mai inventati, e computerizzati, da mente umana.
Tuttavia, è anche una storia semplice.

Bisogna partire dalle innovazioni finanziarie di 20 anni fa, e dal mercato, il mercato immobiliare americano soprattutto, di sette-otto anni fa.
Il Bollettino dell'Harvard Business School salutava nel 1997 il Nobel a un suo professore, Robert C. Merton, con queste parole: «In effetti, usando la formula di Merton, diventa possibile costruire un portafoglio virtualmente privo di rischi». Detto semplicemente, spalmandoli su così tanti prodotti e soggetti economici da rendere il rischio zero, o quasi. C'è chi, pur apprezzando questi prodotti se usati con prudenza, non ha mai creduto al loro valore taumaturgico. Altri, e sempre più, fra cui le grandi banche di Wall Street, alla fine li presentavano come il toccasana. Il tempo crea assuefazione, se tutto fila liscio. E i derivati, così si chiamano, rendevano ottime commissioni.

(continua)

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

VISIBILITA'

Per avere le informazioni corrette e riuscire a combattere il monopolio MEDIASET/RAI, bisogna acquisire un canale tv.
Sig. Grillo perchè NON COMPRA UNA RETE, ANCHE CON IL NOSTRO AIUTO (sappiamo che LEI è LIGURE)?

Aiuterebbe molto il lavoro fin qui da Lei svolto. Non dimenticando che TRAVAGLIO potrebbe giornalmente approfondire e divulgare le notizie a tutti gli italiani. PURTROPPO INTERNET NON è MOLTO USATO DALLE PERSONE ANZIANE.

CI PENSI GRILLO.

GRazie

F. Mare

francesco mare, torino Commentatore certificato 07.01.09 13:33| 
 |
Rispondi al commento

La coppia Berlusconi/Tremonti è imbattibile per indebitare gli italiani.

******

Non scriverle queste cose Grillo, il rimpianto ora non serve. Qualcuno disse che i giovani italiani sono bamboccioni. Apriti cielo!
Ma perchè non è forse vero? Il fatto che ci siano molte EROICHE eccezioni non fa cambiare una realtà che abbiamo davanti agli occhi tutti i giorni. Si sono formati davanti alle tv del nano, hanno le aspirazioni che sappiamo e i sogni che conosciamo benissimo.
Se voglio andare a Milano debbo sapere dove sono, è necessario.
Così, se voglio introdurre un cambiamento (piccolo, i cambiamenti grandi non cambiano nulla) debbo conoscermi, debbo vedermi ed ammettere chi sono, dove sono.
Questo non lo facciamo mai.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 07.01.09 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno ha pensato che l'aumento del debito pubblico è dovuto ANCHE alle misure che il Governo ha dovuto prendere per fronteggiare la crisi internazionale, e tranquillizzare i cittadini italiani?

Che sia dovuto ANCHE al fatto che si è dovuto fronteggiare clima tipico, ma che ha trovato situazioni di degrado tali da provocare grossi problemi?

Che, come ha detto Bertolaso, se si stesse un po' più attenti al territorio, non si assisterebbe a certe emergenze?

Sempre tutta colpa del Governo.

Sarebbe meglio che i cittadini italiani guardassero un po' di più alle LORO, di colpe.

pucci pucci Commentatore certificato 07.01.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://firmi.amo.it/applicazioneriformabrunettaaideputatiesenatori

Firmate per far applicare la riforma Brunetta ai Deputati e Senatori Italiani.

E firmate per i 98 MILIARDI che si son mangiate le concessionarie dei giochi d'azzardo.

http://firmi.amo.it/98miliardidieuroevasi

(togliete il punto tra "firmi" e "amo")

Thomas C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 13:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono relativamente vecchia del blog.

Mi piacerebbe sapere qualcosa in piu' sulla polemica tra Pascucci e Grillo, dato che a quel tempo non c'ero.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
**
***

Da molto tempo sostengo che il debito e' la loro arma impropria.

La usano non solo i politici, ma anche moltissimi finti imprenditori.

Si indebitano, ci fanno indebitare fino al collo, e poi si spartiscono gli interessi con i loro amichetti banchieri.


Quale e' il motivo per cui Passera e Profumo si portano a casa 12 milioni di euro all' anno ?

Forse per le loro abili performance ?

Assolutamente no ... e' che devono spartire il malloppo tra imprenditori, politici e sindacalisti e tacere !

Ladri ...

a ottobre tutti a separare materie prime ... NELLE DISCARICHE !


ciao a tutti

***
**
*


guido guida, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero che quando va al governo il nano de mmerda oltre che portare sfiga ( torri gemelle prima e crisi mondiale poi .... ) porta anche un aumento del debito pubblico...

Nano vaffanculo !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 13:16| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

NON NE POSSO PIU'!

TUTTE LE VOLTE CHE ENTRO QUI' MI DEMORALIZZO!

VOGLIO VIVERE I MIEI ULTIMI ANNI DI VITA (circa 50) IN ALLEGRIA

VOGLIO RIDERE, RIDERE, RIDERE!
PER QUESTO ADESSO VADO A ROMPERE LE PALLE SUL BLOG DELLA LEGA NORD!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Recentemente mi sono lamentata, qui, del pronto soccorso ospedale Molinette di Torino.
E' ora di rettificare. Come precisato su La Stampa di ieri, 6 gennaio, sono anche dei gran mattacchioni. Medici e infermieri riprendono i pazienti a volte, e mandano le foto in rete! Mi pare una splendida idea, se si rilassano, ogni tanto, magari sono meno merde con chi ha la sfortuna di doversi presentare da loro.
Allora siete avvisati, se vi presentate al pronto delle Molinette cercate di non avere un aspetto troppo bislacco, potreste diventare famosi.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 07.01.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comincia a chiederti cosa è il Denaro, a cosa dovrebbe servire, chi dovrebbe emetterlo e sotto quali condizioni...

Fabio Castellucci
--------------------------------------

Il danaro è quella cosa che mi esonera dal darti 2 polli quando tu mi risuoli le scarpe e voi 2 polli come compenso. Ti do il danaro e tu ti compri quello che vuoi, perchè non allevo polli.
Chi dovrebbe emetterlo deve fare in maniera che grazie al danaro si movimenti un mercato di domanda ed offerta equilibrato.
Ad esempio, poniamo che come moneta di scambio adottassimo le conchiglie. Se trovo una cava di conchiglie enorme, e tutti vengono a saperlo, per comprare qualcosa si sarà costretti a pagarla moltissime conchiglie. Piu' sono le conchiglie e piu' le cose si complicano fino al punto che esse non varranno piu' nulla.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Il signoraggio è la differenza fra il valore nominale di una banconota (o moneta) ed il costo della sua produzione. L'insieme dei redditi derivante dall'emissione di moneta prende il nome di reddito da signoraggio.

" Nei paesi dell'area euro, il reddito da signoraggio viene incassato dai paesi membri per il conio delle monete, e dalla Banca Centrale Europea (BCE) che emette le banconote in condizioni di monopolio. Tali redditi sono poi ridistribuiti dalla BCE alle BCN (banche centrali nazionali) in ragione della rispettiva quota partecipazione, es. bankitalia 14,57%. In molti casi, fra cui l'Italia, gli utili della Banca Centrale vanno comunque in massima parte allo stato. "

Questo dicono quelli che negano il signoraggio come truffa o rete del debito come truffa

"Ora emerge sempre più chiaramente che la truffa non consiste tecnicamente nel vero e proprio signoraggio come è stato inteso finora (l'insieme dei redditi derivante dall'emissione di moneta) ma in una accezione più generale, comprendente anche tutti gli interessi (signoraggio) relativi alle monete "creditizie", per loro natura esclusivamente pubbliche, in quanto "emesse" su concessione "pubblica". Ad esempio, se pago il 6% per un mutuo fatto esclusivamente da moneta creata dal sistema bancario, il 4% (costo del denaro interbancario) dovrà andare allo Stato ed il 2% alla banca"
..........Ora la banca centrale europea o BCE crea moneta ed incamera il signoraggio primario

Le banche private di ogni stato possono moltiplicate il credito ( diminuendo la riserva frazionaria) , creare il credito ......e lo stato prende i soldi dalle imposte solo marginalmente .......
E' quindi la banca che indebita costantemente lo stato , lo stato per coprire il debito ha necessità di emettere titoli , pagare interessi e dinuovo remunerare le banche
qUESTA SI CHIAMA RETE DEL DEBITO INFINITO

Tinazzi


tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo i post di risposta piu’ votati legati al post di beppe sul debito pubblico (che e’ un argomento fondamentale per spiegare le dinamiche socio/economiche del nostro paese) noto che molto meno del 5% dei post sono legati al tema in discussione. Questo mi fa pensare che i frequentatori di questo blog o sono distratti di loro o non comprendono l’importanza di certi argomenti o fanno di tutto per cercare di sviare la discussione da temi scottanti e di fondamentale importanza (disturbatori al soldo di..) ovviamente incaricati da qualcuno per agire in tale senso…

L’importante e’ minimizzare sempre e comunque tutto cio’ che e’ di disturbo ai poteri forti o di oscurare tutto cio’ che potrebbe mettere in pericolo il potere di questi poteri forti (come nuove iniziative politiche non controllate e volute dai poteri forti) o parlare di ALTRO o di attaccare la persona promotrice di un cambiamento insinuando che… affermando che potrebbe…con la regola che vuole che se non riesci a demolire una idea allora devi attaccare e discreditare chi promuove questa idea con l’intento non dichiarato di distogliere l’attenzione dall’idea stessa…

L’unica cosa che non sono in grado di quantificare e’ la percentuale relativa alle varie categorie ATTIVE di questo blog…

Azzardo qualche percentuale:

distratti: 20%
non comprendono: 20%
disturbatori al soldo di..: 60%

Ma forse ho fortemente sottostimato i disturbatori di professione o per convinzione o per interessi personali che qui scrivono o/e votano…senno non si spiega la cosa…

Ma comunque sia rimane una buona fetta di lettori di questo utilissimo blog che si limitano a leggere senza interagire in nessun modo ricavandone informazioni utili a delineare un quadro della situazione e formando di conseguenza una loro opinione che tornera’ utile quando il momento sara’ maturo per il cambiamento che risulta ineluttabile ahimè cari disturbatori…

umberto x., DemosLandia Commentatore certificato 07.01.09 13:08| 
 |
Rispondi al commento

avevamo gia' provato berlusca e tremonti con pieni poteri per 5 anni, l'avevamo gia' visto. con loro il debito pubblico non puo' che aumentare. e per vari motivi. 1) usciamo dall'europa? meglio per loro, meno vincoli, controlli. 2) per la mentalita', tipica del "capitalismo straccione" descritto da bossi ai vecchi tempi, di cui berlusca ne e' uno dei capifila. 3) col debito che aumenta hanno la scusa di svendere l'italia ai conpagni di merende e ai loro prestanomi. ricordiamo tremonti che propose la vendita delle isole e delle spiagge, la vendita ai privati di pezzi di strade col conseguente pagamento da parte dello stato (noi) di un pedaggio (il famoso pedaggio ombra). 4) perche' non sono capaci di fare i conti, sono degli incapaci, in una vera economia di mercato berlusconi sarebbe gia' fallito da anni (e infatti era gia' fallito quando scese in politica). 5) perche' sono incapaci di trattenersi dal fottere, anche in momenti di crisi la loro fetta la vogliono, vedasi la cai, il regalo a gheddafi di 5 miliardi di dollari che e' poi un regalo alle aziende che faranno le infrastritture in libia. 6) incapacita' totale di fare autocritica, dal momento che il loro consenso si regge solo sulla balla continua, non possono ammettere un solo errore. anzi no, tremonti un difetto se lo assume, gli manca l'erre.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 07.01.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento

80 Miliardi di euro di interessi...ce l'ho io la soluzione.....

Non chiediamo soldi a chi non li ha, o ne ha pochi,
Noi italiani facciamo sacrifici....bene e' ora che li facciano anche i potenti...

Tutto i politici rinuncino al loro salario per un anno(se ci riesce un operaio disoccupato per 6 mesi, ce la posso fare anche loro),

Tutti i calciatori (ibra escluso :-) ) paghino un po' piu' tasse, del resto se guadagnano cosi' bene lo devono anche al fatto che sono in italia.

Il patriota Valentino rossi....paga e basta.

Vasco rossi e' tampo di convertirsi di nuovo, diventa patriota e paga un po' piu' tasse.(iniziano a starmi sulle palle tutti quelli che si chiamano rossi :-) )

Berlusconi vendi un po' di ville( una te la lasciamo...purche' fuori dall'italia)

Vendi mediaset, tanto non ne abbiamo piu' bisogno
le fighe me le vedo anche in rete.

E cosi' via.....se tutti i vip, politici e grandi imprenditori, facessero solo il 10 % dei sacrifici che facciamo noi tutti i giorni, pagheremmo gli interessi, e faremmo diminuire un po'il debito.


Cazzo sono stufo di sentirmi dire da chi vive nell'oro, che devo stringere la cinghia.

Dante Tettamanti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:58| 
 |
Rispondi al commento

La Dakar uccide ancora: morto il centauro Terry

Finalmente qualcosa di interessante su una gara stupidamente noiosa.
Speriamo che altre morti contribuiscano a renderla un po' piu' pepata.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Il Corriere della Sera ha iniziato il 2009 parlando sempre più spesso del rapporto tra affari e politica, bene, molto bene, lo abbiamo
detto spesso e volentieri.
Il Corriere della Sera dovrebbe prendere a campione del rapporto affari e politica il nostro nemico numero 1 BERLUSCONI,
Il re degli affari equivoci e sporchi e truccati e falsati, e teleguidati, e aiutati, e collusi,e macchiati, e craxxiati, piduettizzati

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 07.01.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento

La legge è più uguale per tutti gli altri!

...e non dico di paragonarlo allo psiconano, impareggiabile, ma con uno dei tanti parlamentari impuniti...

"Paolo Manara, nato a Catania e arrivato a Torino 32 anni fa, è parcheggiatore abusivo, ha precedenti penali e quattordici anni di carcere per furti e risse. Per la giustizia è socialmente pericoloso: ha l'obbligo di dimora sotto i portici della stazione di Porta Nuova, lato via Nizza, dalle 21 alle 7 del mattino, anche se il gelo fa scendere la temperatura sotto lo zero. Gli agenti del commissariato Barriera Nizza, la notte, vanno a controllarlo per fargli firmare il foglio con la foto." Da Repubblica di oggi.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento

La mamma di Alfano, scippata ad Agrigento.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma pensa un pò..
Quando nasce un bambino in italia non può ritenersi tanto fortunato..
La chiesa gli chiocca subito il peccato originale e lo stato 12.000 € di debito..


Grazie ad Ed, io ne disconoscevo l'esistenza.

La Banca dei Regolamenti Internazionali (BRI) (in inglese: Bank for International Settlements, BIS) è un'organizzazione internazionale, fondata nel 1930, avente sede legale a Basilea.

Secondo lo statuto:

- La BIS è una società anonima per azioni con sede legale a Basilea (artt.1 e 2).
- Dal sito istituzionale non risulta pubblico l'elenco degli azionisti. Nello statuto sono menzionati come membri le Banche Centrali di Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia e Stati Uniti.
- Il capitale sociale di 3 mld di dollari è composto da 600.000 azioni nominative alla pari senza diritto di voto, trasferibili soltanto con l'approvazione dell'istituto ai soggetti autorizzati. Le azioni non possono essere emesse sotto la pari, conferiscono una responsabilità agli azionisti pari al loro valore nominale, non hanno diritti privilegiati. Le azioni conferiscono identici diritti di partecipazione agli utili e attività della banca, ma non danno diritto di voto.
- Possono essere azionisti della BIS le Banche Centrali o gli istituti di credito da queste designati (art. 14).
- Le decisioni spettano alle banche centrali, in quanto le azioni non comportano diritto di voto (artt. 14 e 15).
- Il Consiglio direttivo delibera a maggioranza, non con l'unanimità dei voti. Tuttavia, non può determinare una politica monetaria mondiale, che prevalga su quelle delle nazioni partecipanti. Le operazioni "devono conformarsi alla politica monetaria delle Banche Centrali dei Paesi interessati": le banche centrali interessate da qualunque tipo di operazione hanno diritto di veto sull'esecuzione di queste (art. 19). In questo senso, l'organizzazione è un coordinamento (paritetico) fra Banche Centrali.
- La BIS non può prestare somme ai Governi o detenere quote di imprese, o emettere moneta (art. 5).

(continua nel sottocommento)

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 2009 ci sono titoli di Stato in scadenza e in offerta tra i 2 e i 300 miliardi di euro. Chi li comprerà?
Bella domanda. Comunque già si sono attrezzati in merito, se vedi i comunicati relativi all'emissione delle obbligazioni riferiti ai grossi gruppi (ENEL, ENI, Banche tutte) hanno portato il tasso di interessi annuo dal 4,50% al 3,00%. Cosa ti fa pensare?

Carlo Incognito 07.01.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli convinti delle teorie cospirative del signoraggio.

Io magari non sarò nessuno, però come mai lo stesso Beppe, in questo post parla di debito pubblico e non parla di signoraggio?

Parla di spesa Craxiana, di Bot e CCT.
Addirittura dice "se gruppi finanziari, bancari hanno già dato adesione".
Gruppi finanziari o bancari!!!!

Cioè, Beppe riconosce la verità dei fatti: il debito pubblico viene dalle obbligazioni statali, non dal SIGNORAGGGGIO!!!! (con 4 GGGG)

Ripeto il mio consiglio di prima, andate su wikipedia e leggetevi la discussione alla pagina del signoraggio. E' altamente illuminante e capirete perchè il signoraggio è vero, esiste, ma non fa parte di teorie cospirative e neanche della distruzione del mondo.

Potrei rigirare la frittata. Potrei dire che le teorie cospirative le ha messe in giro proprio la BCE per rendere la pillola del signoraggio (quello vero) più facile da digerire.

------------------------------------------

www.onda-anomala.net


Luca S. Commentatore certificato 07.01.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento

La borsa uccide i miliardari.
Berlusconi perchè non giochi in borsa?
Suvvia , provaci, sei talmente intelligente, facci contenti.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 07.01.09 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

governo de mmerda

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

@Tinazzi

L'argomento è questo. L'interesse applicato sull'emissione di banconote.
Ma quello che sto cercando di sapere è dove sta scritto.
Quale legge, regolamento, trattato, bilancio indica che sull'emissione/prestito di banconote viene applicato questo interesse?
Qualcuno che è esperto in materia sa rispondere? Anche solo il numero della legge che stabilisce questo...

Ed è inutile che mi rispondono "SVEGLIATI".
Non mi servono risposte criptiche o dogmatiche, mi servono documenti o numeri di legge....

Che poi le banche sono in buona parte dei farabbutti, che fanno giochi sporchi lo sappiamo, lo abbiamo visto e lo stiamo vedendo in questi mesi.

Ciao.

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 07.01.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamattina mi è arrivata la bolletta x pagare il canone rai. L'ho presa ri-imbustata, e l'ho rispedita al mittente. Ci ho messo dentro anche 2 righe che recitano così: Egr. sig. Riotta, Egr sig. Mazza, Egregi tutti andate a ffffanculo! Provate, la soddisfazione è tanta.

Giacomo Leopardi (il cavagliere mascarato), Bologna Commentatore certificato 07.01.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al passo con l'inflazione e le economie in transizione: l'effetto Balassa-Samuelson rivisitato
by Dubravko Mihaljek and Marc Klau - Dicembre 2008

Premessa:

Il presente documento valuta il Balassa-Samuelson effetti per 11 paesi in Europa centrale e orientale disaggregati su un insieme di dati trimestrali per il periodo a partire dalla metà degli anni 1990 al primo trimestre del 2008. [The Balassa-Samuelson effects are clearly present and explain around 24% of inflation differentials vis-à-vis the euro area (about 1.2 percentage points on average); and around 84% of domestic relative price differentials between non-tradables and tradables; or about 16% of total domestic inflation (about 1.1 percentage points on average).]
Il Balassa-Samuelson effetti sono chiaramente presenti e spiegare circa il 24% dei differenziali di inflazione nei confronti dell'euro (circa 1,2 punti percentuali in media), e circa l'84% di prodotti interni rispetto delle differenze di prezzo tra commerciabili e non commerciabili, o circa il 16% del totale nazionale di inflazione (circa 1,1 punti percentuali in media).
[The paper presents mixed evidence on whether the Balassa-Samuelson effects have declined since 2001 compared with the second half of the 1990s.] Il documento presenta elementi misto se il Balassa-Samuelson effetti sono diminuiti dal 2001 rispetto al secondo semestre del 1990.

JEL Classification Numbers: E31, F36, O11, P20 Numeri Classificazione JEL: E31, F36, ø11, P20

(Keywords: Balassa-Samuelson effect, productivity, inflation, transition, convergence, European monetary union, Maastricht criteria.)
Parole chiave: effetto Balassa-Samuelson, la produttività, l'inflazione, la transizione, la convergenza, l'Unione monetaria europea, criteri di Maastricht

Versiona tradotta automaticamente.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Milano bloccata per la neve

bella giunta comunale a milan, ma tutto bene quando la destra governa.

In tanto qualcuno por ahi dice "di spalare che nessuno ha morto per quello" ... certo a casa mia ho spalato io ma sulle strade compro um Trattore?

maledetti leghisti

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per questo si dice "Signore aiuta i ricchi, perchè se diventassero poveri non sopravviverebbero" i poveri invece sono abituati ad esserlo, Io aggiungo "sono stai abituati".

pasquale r., napoli
------------------------------------------

Dipende. Metti che Berlusconi caschi in disgrazia finanziaria e fosse costretto a tornare sulle navi a fare da animatore. Egli non si accorgerebbe nemmeno della differenza, tanto è la gioia che gli procura avere una platea dinnanzi a se a cui raccontare barzellette e panzane.

Egli non canta piu' sulle navi, e non racconta barzellette ai crocieristi, pero' poter dire impunemente che è necessario vietare le intercettazioni per i reati contro la pubblica amministrazione in quanto è giusto garantire al privacy del cittadino procurerebbe goduria da potere anche a me.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

TG-MANDI DELLE 12 PIU' O MENO

ESTERO:
Inizia la presidenza di turno della Repubblica Ceca.
Berlusconi: ne "vedremo" delle belle!

In Giappone si festeggia Akihito e i suoi 20 anni di regno.
Berlusconi con una legge "ad compleannum" si aumenta l'età e festeggia i suoi 25 anni di governo.

POLITICA:
Di Pietro: 1 milione contro Lodo Alfano
Alfano: vigliacchi, così in tanti contro uno!

Tremonti scopre come cancellare il debito pubblico.
Da adesso si chiama debito privato, tanto lo paghiamo noi.


ITALIA:
Fermata Girasole di Luglio che a bordo di una scopa di grossa cilindrata, andava a 220 all'ora in autostrada.
Alla domanda: non le sembrava di correre troppo?
ha risposto: sono in ritardo per la semina!

Continua a nevicare al centro- nord
Scuole chiuse a Genova e Savona,
nessun disagio su autostrade,
il presidente della regione manda gli alunni a fare lezione sulla A7


SPETTACOLO:
Tv: Carra', sogno un talk- show
Mi piacerebbe farlo con 4- 5 persone dalla "mezzanotte all'una"
Sospiro di sollievo da parte degli italiani che vanno a dormire presto.

Tv: su Canale 5 Il mistero del lago
Tratto dal romanzo di Henry James, con Ana Caterina Moriaru
Del mistero di Ustica non se ne parla proprio!

SPORT:
Lance Armstrong, futuro in politica
Il ciclista americano non esclude l'ipotesi
Francesco Totti, futuro a scuola
Il calciatore esclude l'ipotesi

VARIE:
Casa di Bruce Lee diventera' museo
Comune Hong Kong accetta offerta attuale proprietario
Casa Berlusconi diventa mausoleo
Comune di Arcore "deve" accettare offerta proprietario
Casa Vianello diventa Ospizio
La natura accetta per forza di cose

Dal nostro inviato:
Emilio Pinocchi

Direttore irresponsabile:
Umilio Fido

prossima edizione quando esce

Buon appetito a tutti, o quasi!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Libero Dalla Guerra, Antonio Desani e altri.

Leggo la vostra discussione con interesse perchè ammetto di essere un vero caprone di montagna in economia.
Ma la domanda posta da Libero - la richiesta di dimostrazione tangibile dell'esistenza del signoraggio - è la stessa che mi sono posto io sui fatti dell'11/9, quando mi son chiesto se ci fosse stato il complotto o meno. Siccome non ne venivo a capo e un milione di dubbi restavano tali, mi sono rivolto la domanda al contrario: Ossia, alla luce dei fatti, delle domande lecite e dei punti poco chiari, riesco a dimostrare che quel fatto possa non essere accaduto?
Seguito a leggervi...

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 07.01.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Usa: a Manhattan prezzi delle case in saldo a causa della crisi.

La flessione dei prezzi delle case a Manhattan e' uno degli effetti piu' evidenti della crisi finanziaria che ha colpito le banche d'affari Usa dove si calcola che almeno 175mila persone abbiano perso il lavoro.

Il mercato immobiliare della Grande Mela, infatti, e' stato in questi anni trainato
dai manager dei grandi istituti che incidevano per il 15% degli stipendi complessivamente pagati dal settore privato a New York. Ora che e' venuta a mancare questa fetta di potenziali acquirenti, lo stock di apprtamenti in vendita e' salita del 40% oltrepassando le 9mila unita'.

In media - sottolinea Prudential - ci vogliono 159 giorni per vendere casa, 21 in piu' rispetto allo scorso anno. A tenere le redini del mercato sono quindi i compratori che cercano di spuntare prezzi sempre piu' bassi e non piu' i venditori come accadeva fino a qualche mese fa. Gli unici prezzi a crescere sono quindi quelli delle case di nuova costruzione che hanno mostrato un incremento del 33% a 1,54 milioni di dollari.

il link: http://www.tgfin.mediaset.it/tgfin/ultimissima.shtml?nRC_06.01.2009_19.24_24949554

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Le riunioni tra i compagni sono molto trasparenti , si fanno con i registratori per capirsi meglio, dopo.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 07.01.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento

ma se, durante la crisi dei subprime importata dagli usa, il governo metteva garante lo stato per i depositi bancari, quando lo stato è già garante del debito quindi con il pil copre l'intera somma e pertanto è garante due volte nei confronti delle banche e forse anche più, quando cavolo saranno responsabili le banche?
lo stato è indebitato con le banche e quindi ogni scelta è subordinata alla condizione, mettendo le banche in posizione dominante.
lo stato si è fatto garante dei depositi.
ora le banche oltre a vantare i crediti dallo stato possono vantare anche i debiti.
quindi il cittadino diventa responsabile del debito pubblico e garante dei depositi, a questo punto la banca a cosa serve?

ciao tutti\e 07.01.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La neve fa saltare l'incontro tra Bossi e B.
Non si fa l'Alitalia per ora , ma si muore di squallore.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 07.01.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liberiamoci del Signoraggio!
Vaffanculo le Banke!
Sveglia!!!!!

paolo giannotti, pesaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Per l'amico Libero
Due cosette che sai già ..
cosi' ci confrontiamo da non specialisti .
La prima che la BCE organismo , autonomo , di BANCHIERI PRIVATI , SPA .......come % azionaria dei detentori BANCHIERI delle banche nazionali che esprimono quelle di interesse nazionale ..
Da qui' potremmo finire ..perchè questo vuol dire solo una cosa : MASSIMIZZARE L'UTILE , CON L'ESPANSIONE DEL CREDITO E LA DIMINUZIONE DELLA RISERVA FRAZIONARIA ....cosi' guadagnano le banche.....tutte
A questo aggiungiamo elusione tasse ( politica di bilancio ) ..le prime ad aderire ai condoni le banche ..a queste aggiungiamo le truffe ai danni dei risparmiatori ....impunite , ....l'usura ecc .
Ora l'immissione della moneta , la quantità e le politiche al riguardo sono BCE , si è deciso con il trattato di Maanstricht di mantenere LA STAMPA ( FISICA ) alle varie tipografie di stato.
Ora sulla base delle strategie monetarie DEI BANCHIERI ....in raccordo con i politici dai quali non dipendono ......viene distribuita la moneta .
Sull'emissione di questa moneta che và alle banche centrali gli stati pagano un 2% , ovvero si indebitano del 2% ; poi
la Bce alla fine dell'anno fà la differenza della differenza fra la stampa ed il valore nominale e distribuisce gli utili o parte di essi non agli stati ma alla banche centrali ....curioso che la banca d'inghilterra che non fà parte dell'Euro ha piu' azioni dell'italia.....
Sui questa % chi ha piu' fonti mi aiuti. Perchè ci perdiamo NELLE SCATOLE CINESI COSTRUITE DA ORGANISMI BCE , BANCHE CENTRALI , EUROPARLAMENTO , LEGGI LOCALI AD HOC .......
lA BANCA di Italia poi incassa e si presuppone che su gli utili di fine d'anno paghi le imposte....il risultato è che su ogni emissione .....lo stato si indebita , non raccoglie una mazza .....ed i dividendi del signoraggio ritornano alle banche e non allo stato , poi elusi con le tasse.
Ora io banchiere , gruppo di capitalisti ....guadagno piu' mantengo la quota BCE intonza che è funzione del Pil = cemento .

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milano nel caos, senza spalatori, Moratti sindaco di destra , tutta efficienza ed efficacia fa perdere la faccia al genio B suo protettore .
Votate a destra e sarete felici con la neve in casa.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 07.01.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il “villaggio di Hibiya”, i nuovi poveri e la crisi economica nel Sol Levante
di Pino Cazzaniga

Tokyo (AsiaNews) - Lo tsunami finanziario, provocato mesi fa dal terremoto di Wall Street colpisce con durezza anche il Giappone. Durante il capodanno il parco di Hibiya, al centro di Tokyo tra il palazzo imperiale, la Dieta (parlamento) e il centro commerciale, è diventato quello che molti hanno chiamato “il Villaggio di Hibiya”. Il vasto prato verde era occupato da tende e tavoli dove membri di sindacati e volontari si sono messi a disposizione di centinaia di disoccupati per offrire loro un pasto caldo e consigli.

=============================

Continua nel link: http://www.asianews.it/index.php?l=it&art=14150&size=A

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Dovete espellere questi criminali dall'Italia!

La comunità ebraic.a romana e l'ambasciata di israele sono senza scrupoli, vanno messi fuori legge.

Io faccio i nomi!

Renzo Gattegna, presidente dell'Ucei

Riccardo Pacifici, presidente della Comunità romana, fondatore e leader della lista ultrà maggioritaria «Per Israele»

Shimon Fargion, un ebreo italiano emigrato a Gerusalemme

Tutti i vertici dell'Ambasciata di Israele


Non ho paura di dire questo! Smentitemi, o Denunciatemi!

http://www.forumpalestina.org/news/2009/Gennaio09/06-01-09ManifestoSputtana.htm

Jimi Hendrix Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:15| 
 |
Rispondi al commento

''Bisogna controllare la quantità di moneta a livello globale''

Crisi, Fazio all'Avvenire: ''Serve governo mondiale per economia''

Intervista esclusiva all'ex Governatore di Bankitalia che sarà pubblicata domani sul quotidiano diretto da Dino Boffo: ''Trasformare il Fmi in una Banca centrale mondiale''

Per Fazio serve ''una nuova Bretton Woods. Il problema di fondo della crisi finanziaria -spiega- resta una globalizzazione che, priva di un'àncora, sta creando un mondo di disuguaglianze. Quando il sistema monetario è senza un'entità sovranazionale che controlla, si sviluppa per proprio conto senza limiti quantitativi: il credito produce moneta, la moneta produce credito. Bisogna tornare a controllare la quantità di moneta a livello mondiale. Se dimentichiamo questo, continueremo ad avere momenti di euforia a cui seguiranno nuove crisi, che rallentano la crescita e poi passano, ma intanto fanno arretrare le condizioni di vita di larghi strati della popolazione''.

http://www.adnkronos.com/IGN/Altro/?id=3.0.2881805108

===============================

Attenzione, però, perchè le disuguaglianze alle quali fa riferimento il governatore della Banca d'Italia non si riferiscono alla popolazione mondiale, ma alle banche.

Il cinismo di questi personaggi rasenta la pazzia.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.09 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi mi voglio informare in rete!!! Voglio farmi un'idea di come funziona il fisco in italia, voglio capire com'è dura la vita degli industriali oppressi da tasse, leggi, burocrazia, bilanci.
Sono molto male informata e voglio rimediare, allo stato attuale, nella mia ignoranza, mi sono fatta l'idea che gli industriali non pagano le tasse, neanche quelle poche che risulterebbero dai bilanci falsi, depenalizzati.
Sono la solita stupida italiana, incazzata come una iena ma voglio rimediare. Datemi un sito, un valium. una magnum, qualcosa insomma.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 07.01.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Multa Bell Gnutti sceglie studio Tremonti
Repubblica — 04 settembre 2007 pagina 30 sezione: ECONOMIA

*******************


Bingo!

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 07.01.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Risposta a

Mauro Medeot (mandi)

--- Definizione di QUAQUARAQUÀ ---

Quaquaraquà. Coloro che lodano la figura del Capo, anche se è un pezzo di
merxa, hanno scambiato il fare con il dire, l’onestà con la disonestà, la verità con la menzogna, importante è parlare, importante è denigrare, importante è mentire, l’importante poi... è scappare.

Leonardo Sciascia nel suo formidabile "Il giorno della civetta" divide le persone in cinque categorie. E' un pezzo celeberrimo, ma sempre gradevole da rileggere e meditare
“…l’umanità, e ci riempiamo la bocca a dire umanità, bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz’uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà…

Apertis Verbis Commentatore certificato 07.01.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori