Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Tortura libera


video_waterboarding.jpg

Waterboarding - Amnesty contro la tortura


Obama ha dichiarato: “Sotto la mia amministrazione gli Stati Uniti non praticheranno la tortura”. Quindi vuol dire che Bush la praticava… La Convenzione di Ginevra la vieta. La più grande democrazia del mondo (ma che significato ha questa parola ormai?) la applica. Mai sentito parlare di morte simulata per affogamento, di Guantanamo, di Abu Ghraib? Se Bush era il capo dei torturatori va messo sotto processo.
Georgedabliu può chiedere aiuto allo psiconano. Chiedere rifugio politico all’Italia. Il Paese del sole, del mare e della tortura. Il nostro codice penale infatti non prevede il reato di tortura. Si può torturare come a Genova durante il G8 e venire assolti. Se la tortura non è reato, il fatto non sussiste. Si possono far spogliare dei ragazzi e portarli in una “stanza delle torture” (si chiamava proprio così), farli inginocchiare su delle latrine e manganellarli. Come è successo a Napoli nel marzo 2001 alla caserma Raniero. Tutti gli imputati si sono salvati per la prescrizione. Propongo un gemellaggio Bolzaneto-Raniero con scambi di prigionieri. La tortura piace sia a destra che a sinistra. Gli episodi di Napoli avvennero con il centro sinistra, quelli di Genova con il centro destra. I due, si sa, sono intercambiabili. Nel Paese di Cesare Beccaria si può torturare e non essere punibili.
L’Italia non solo tortura a domicilio, ma esporta anche i soggetti da torturare. Abu Omar, un imam di origini egiziane, fu rapito da agenti della CIA a Milano il 17 febbraio 2003 e trasportato ad Aviano, da lì in Germania e quindi a Il Cairo. E’ stato incarcerato ad Alessandria d’Egitto e torturato con comodo con pestaggi a sangue legato a una croce, elettroshock. Forse Obama potrebbe chiedere a Leon Panetta che ha nominato capo della CIA che renda pubblici i nomi dei torturatori di Abu Omar. Forse i deputati e i senatori impegnati giorno e notte a riformare la giustizia per pararsi il c..o potrebbero introdurre il reato di tortura al posto del premio di tortura con le promozioni ottenute dagli agenti coinvolti nel G8. Gli conviene. Se la tortura non viene abolita potrà essere (eventualmente) praticata (legalmente) su di loro… Una vergine di Norimberga, un tiro di corda, due giri di ruota, tre litri di acqua e sale. Gli italiani non aspettano altro.

.......................................................................................................................

Cancelliamo il Canone Rai

Diffondi l'iniziativa

Chi disdetta il canone può iscriversi al gruppo di Facebook: Cancelliamo il canone RAI

.......................................................................................................................

Il calendario dei Santi Laici 2009 è disponibile in download gratuito nel formato pdf o a prezzo libero, nella stampata su carta patinata.
Diffondi il calendario

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°01-vol4
del 4 gennaio 2009

10 Gen 2009, 16:38 | Scrivi | Commenti (1107) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Cari italiani la politica non è affatto morta nè tantomeno l'informazione i veri morti SIAMO NOI ITALIANI che non siamo in grado di reagire a queste prevaricazioni. Se andiamo a trovarli nei palazzi dove giornalmente creano e muovono i loro intrallazzi le loro tresche politiche e li prendiamo a bastonate, forse capiranno che è arrivato il momento di smettere di prendere in giro il popolo Italiano.
Caro cittadino, se hai firmato per abolire un "lodo schifoso" e ti accorgi che questi cialtroni ti vogliono togliere anche il sacrosanto diritto di bloccare i loro tentativi di legalizzare l'illegalità; penso che la sola alternativa che rimane sia quella di andare a prenderli a scarpate nei denti. f.to Il Pensionato

adolfo gattini 17.01.09 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei porre all' attenzione di tutti questa poesia tratta dall' "Antologia di Spoon River" di Edgar Lee Masters. Si chiama: 'Il direttore Whedon'.
Saper vedere ogni aspetto d' ogni problema,
dar ragione a tutti, essere tutto, non essere nulla a lungo;
pervertire la verità, strumentalizzarla,
sfruttare i grandi sentimenti e le passione della famiglia umana
per bassi scopi, per fini astuti,
indossare una maschera come gli attori greci -
il tuo quotidiano di otto pagine - dietro cui ti nascondi,
strillando nel megafono dei caratteri cubitali:
"Sono io il gigante".
E quindi vivere anche la vita di un ladruncolo,
avvelenato dalle parole anonime
della tua anima clandestina.
Per danaro insabbiare uno scandalo
o divulgarlo ai quattro venti per vendetta,
o per vendere il giornale,
distruggendo reputazioni, o corpi, se necessario,
vincere ad ogni costo, salvo la tua stessa vita.
Gloriarsi di un potere demoniaco, minare la civiltà,
come un ragazzo paranoico che mette un tronco sulle rotaie
e fa deragliare il treno.
Essere un direttore, com' ero io.
Poi giacere qui accanto al fiume sopra il punto
dove scorre la fogna del villaggio,
e scaricano barattoli vuoti e immondizie,
e nascondono gli aborti.

Non c' è bisogno di aggiungere altro, propongo solo di inviarlo a tutti i direttori di tg. Ciao

antonio p., Soverato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.01.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
esattamente un anno fa, da lavoratrice e madre di tre figli, ho avuto come aiuto domestico una ragazza argentina.
Un po' per compassione, un po' per curiosità, mi facevo raccontare delle disavventure economico/politiche della sua cara Argentina, lasciata a malincuore.
Rosana mi raccontava, con minuzia di particolari, come è avvenuto il crak nel suo paese.
Mi dispiaceva molto vedere questa ragazza plurilaureata piegarsi, nonostante la sua cultura, a servire in un paese non suo.
Ma ciò che mi preoccupava di più erano le sue parole: "prima del crak era come qui in Italia adesso".
Ora a distanza di un anno il lavoro l'ho perso anch'io e ciò che faceva Rosana lo faccio io, se le cose non cambiano tra poco sarò costretta pure io ad emigrare?
Ora l'Argentina è rinata, con molti sacrifici per la gente comune, i vecchi "ladri" (banchieri e politici) se ne sono andati.
Se bastasse un crak a liberare l'Italia da tutta la feccia esistente ora rinuncerei molto volentieri a tutti i miei risparmi pur di vederla rinascere.
La speranza, in fondo, è sempre l'ultima a morire!!
Saluti
Anna

Anna Gerolin 16.01.09 11:58| 
 |
Rispondi al commento

il signor carlo raggi ha ragione.
i palestinesi invece di mandarli a fare i kamicaze,
i propri figli vadano a lavorare in fabbrica
la loro vita sarà salva....................

alfio trolese Commentatore certificato 16.01.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!
Volevo informarti che :
1-Non si trovano mai i biglietti dei tuoi spettacoli a Torino
2-NON HO VISTO NEANCHE UN POSTER PER LE STRADE DI QUESTA FOTTUTA CITTA' DEL TUO ULTIMO SPETTACOLO!
3-SPERO CHE NE FARAI UN'ALTRO PRESTISSIMO
UN'ABBRACCIO
VIVA LA RETE+VIVA BEPPE+VIVA LA LIBERTA'
MASSIMO

Massimo Moda 16.01.09 01:20| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mia sorella prende i voti: l'ho pregata di pregare, affinchè un'ecatombe colpisca, l'attuale governo, cominciando chiaramente dal Berlusca.Ha detto che non si può...però ci penserà.

adry 78 Commentatore certificato 13.01.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Penso che questo post sia una vera stronzata. Non facciamo discorsi inutili sull'America. L'America è un grande paese e ha una democrazia che noi ce la sognamo. E' un paese FATTO DI UOMINI E QUINDI HA I SUOI PROBLEMI. Leggo commenti che dimostran proprio l'inutilità di certe persone, ma cazzo come si fa a sputare in bocca al nuovo presidente degli stati uniti chiamandolo massone e dittatore oppure genocida senza prove o solo perche vi va di lamentarvi. Siete persone che se ne stanno a casa e buttano via la loro esistenza in cose frivole e vi accanite con tutto ciò che non potete raggiungere ... scusate MA ANDATE A QUEL PAESE FRATELLI D'ITALIA. Pummarola n'coppa.

Giovanni P 13.01.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.galileonet.it/news/10877/solare-a-ostacoli w il nostro governo

omar rasera 12.01.09 22:57| 
 |
Rispondi al commento

...ma dove cazzo vengono visualizzati i nostri commenti?

a C. 12.01.09 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo il post, mi vine in mente quell'ignorante dislessico di Di Pietro che ha votato contro l'istituzione di una commissione d'inchiesta sui fatti del G8 a Genova. Complimenti..........e pensateci prima di dare il voto a uno o così..........

Antonio C. 12.01.09 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....leggendo il post, mi viene da pensare a quell'ignorante dislessico di Di Pietro che ha votato contro la commissione d'inchiesta parlamentare sui fatti del G8.

Antonio C. 12.01.09 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi ha stato detto che su qesto bloggo ofenderebbi il signor Renato Brunetta.
Guai a chi si permetterebbero di aportagli ofesa.
Che se io saprebbi che è vero vi manderebbi i carabbinieri
Che lui ha stato il mio bravo professore di itagliano al liceo.
Che mi dabbe sempre 8 sula paggellla.
Voi ofendete apperqè state gelosi.
Gelosi che lui è basso 1 metro e 50 e racoglie le monetine per tera prima di voi.
Così ha diventuto rico.

ernesto d. Commentatore certificato 12.01.09 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Forse possiamo provare a far introdurre il reato di tortura in questo paese del cazzo sempre se può servire a qualcosa...per quanto mi riguarda non credo cmq se volete firmate non costa nulla Ciao buona serata

CARLO VIVE

Da Amnesty International:

http://www.amnesty.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1092

monica meola 12.01.09 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Usa: sembra che Bush abbia detto : "Mi guardo allo specchio senza vergogna"
Vediamo una piccola classifica degli ultimi presidenti :
Hoover 4 il presidente della grande crisi del 1929 e finora il peggiore….
Roosevelt 8 il presidente della ripresa e della guerra mondiale
Truman 6,5 Continuatore di Roosevelt ma con meno carisma
Eisenhower 6 guerra fredda
Kennedy 5 baia dei porci
Johnson 4,5 Vietnam
Nixon 6 tiro' fuori gli Usa dal Vietnam
Ford 5 cosa ha fatto ?
Carter 5,5 problemi con l'Iran
Reagan 6 il presidente della deregulation causa di tutte le crisi finanziarie di oggi
Bush sr 5 non tirò in porta con Saddam
Clinton 6 Monica Lewinski
Bush jr 3,5 tirò in porta con Saddam ma grazie alla crisi verrà ricordato come il peggiore di tutti

m m 12.01.09 17:09| 
 |
Rispondi al commento

"Non sarà Obama a cambiare le cose: il cambiamento che sta arrivando è la fine dell'impero americano e del Nuovo Secolo Americano."
Paul Craig Roberts, Assistente Segretario al Tesoro USA nell'amministrazione Reagan

Steven B., Codroipo Commentatore certificato 12.01.09 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Si uccide e si tortura per puro sadismo nel centro di Verona o alla periferia di Roma, perche' contestare le torture per una seppur marliposta lotta la terrorismo nelle carceri USA?

ivan IV Commentatore certificato 12.01.09 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Un iniziativa potrebbe essere quella per la quale personalmente ho già provveduto,tutti i bloggher mandino una email al sito "presidenza del consiglio dei ministri" ed invitare l'imbecille duce tascabile a "NON ESPRIMERE A NOME PROPRIO" qualsiasi opinione si qualsiasi argomento che riguardi la nazione per evitare figuracce. Chissà che non registri un forte calo di popolarità quel bastardo di al tappone.

emilio f., voghera Commentatore certificato 12.01.09 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Paolo Barnard.
Ho letto il tuo articolo sulla questione Israelo-Palestinese..
Agghiacciante.
Rhttp://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=86ipropongo il sito (censurato sul blog?)

ernesto d. Commentatore certificato 12.01.09 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la inevitabile attuale rivincita degli ebrei sulle torture subite dai nazisti, è il compimento dell'operazione attuata per riprendere in mano le redini economiche del pianeta. Le guerre, non ce n'è una che non sia stata dettata dagli interessi fin dai tempi più remoti, crociate comprese, la dice lunga. Certo che se osserviamo ciò che è successo nel periodo che ha preceduto la 2^ guerra, è significativo, dalla crisi del 29 in poi, l'economia ha subito imposizioni di mercato che hanno sconvolto la vita a tutti, lo sfruttamento delle masse di lavoratori è un esempio da manuale,dopo la riconquista di un certo potere sottratto a fatica dalle meni di questi DELINQUENTI, i vari componenti che avrebbero dovuto rappresentare la parte più debole si sono ritrovati a dialogare sempre con gli stessi fenomeni, i vari governanti, non solo di questa landa di monnezza ma anche a livello mondiale e che fa capo a questo livello mondiale? provate ad immaginarlo, sono ortodossi ferocemente legati all'interesse e per questo hanno messo in croce chi dovrebbe ancora, secondo loro aiutarli. L'esempio è, un nero che fino a ieri ha avuto i parenti schiavi, si schiera immediatamente per sostenere questa feccia, anche lui ha paura nel dichiarare che questi soggetti sono un "DANNO PER L'UMANITA'" sono quelli che tenderanno sempre a derubare i più deboli perchè è risaputo che loro devono vivere al di sopra di tutti, nel benessere. L'america ne è piena di questi poveracci che pensano ai loro diritti lasciando crepare gli altri. Il presidente di turno di questi puttanieri, si è rivelato per quel che è, uno stronzo nero e pauroso, guardatelo con occhi meno disincantati, queste MEDRE non cambieranno MAIIIII

emilio f., voghera Commentatore certificato 12.01.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera alle 19,30 circa ho mandato un commento x me importantissimo,risultato:sono stata CENSURATISSIMA.Avevo un gran bisogno di consigli.Adesso tenterò di comunicare quello che mi è successo in maniera diversa,facendo notare che quello che ho scritto è già stato scritto sui giornali locali,quindi nulla di segreto.Grillo,quanti come me vengono censurati?E a proposito di un articolo della Concita poco tempo fa Che sospettava che dietro l'improbabile censura del tuo blog ci fosse sicuramente il desiderio di non pagare le tasse(riferito al tuo trasferimento in Svizzera),io pretenderei le scuse visto quello che qui scrivono i carabbinieri.Spero di non essere censurata di nuovo visto che senza l'ADSL c'è da sclerare a connettersi.Comunque per consolarmi domani sarò con quasi tutta la mia famiglia a vederti al Mazda.Mio marito mi ha fatto un gran bel regalo

laura t., castagneto po Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Beh non trovo nulla di così atroce nel video di Bolzaneto! Questa è la realtà!.... Quello che dovrebbe far pensare è che i giornalisti, anche in questo blog, non parlano mai dei doveri sempre di quegli stupidi diritti, che sono diventati come la carota nel c..o. Questo comportamento da parte delle forze dell'ordine è inaccettabile, ma come è inaccettabile che questi agenti rischino per arrestare dei veri delinquenti e il giOrno dopo sono LIBERI. PENA NON SCONTATA. E' normale che poi se la preendano con i più "deboli", naturalmente creando maggiore odio nei loro confronti. Non si vede però mai quando questi bravi ragazzi spaccano vetrine, auto di persone che magari hanno lavorato con sacrificio ogni giorno per ottenerle, li vediamo solo nel momento della loro debolezza. SBAGLIATOOOOOOOOOOOOOOOO. OGNUNO HA LE PROPRIE COLPE forse si poteva evitare una violenza di questo tipo, ma in che modo si possono fermare i coglioni che protestano con violenza? Purtroppo si pesca nella mischia della serie sotto a che tocca. BASTA con il NON TOCCARE CAINO. E VOI GIORNALISTI SAREBBE ORA CHE OSASTE DI PIU' CON I VERI DELINQUENTI CHISSA' CHE SE LO STATO NON VUOLE GENTE CHE FA GIUSTIA DA SOLO INCOMINCI A PRENDERE PROVVEDIMENTI.

UGO B. 12.01.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Qua in Calabria non si capisce più nulla. A fronte di un PD (?) che presto sarà commissariato (?) ci sono i congressi di plastica per le dirigenze provinciali, a fronte di una sanità allo sbando dal punto di vista economico, vedo introdurre la non necessaria reperibilità medica in alcuni reparti dell'ospedale riuniti di reggio con conseguente lievitazione dei costi. A fronte di una classe dirigente sempre più vecchia e ladrona, vedo i giovani sempre più disinteressati e sconfitti... Ma davvero siamo così??? mi viene da piangere...

michele carpentieri 12.01.09 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Obama dice: "Sotto la mia amministrazione gli Stati Uniti non praticheranno la tortura".
Benissimo, speriamo riesca a convincere i suoi a non farlo, ma come mai non dichiara anche:
"Sotto la mia amministrazione gli Stati Uniti non praticheranno la pena di morte"?
Pur essendo la tortura estremamente deprecabile e poco consigliabile a chicchessia, e' decisamente meglio della pena di morte!
Magari spedite una bella mail a president@whitehouse.gov

Roberto B., Viareggio Commentatore certificato 11.01.09 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Molti dicono che uno stato ha diritto di difendersi se attaccato. E' giusto che Israele si difenda dai razzi palestinesi, ma poiché si considera uno stato di diritto non può confondere la difesa dalla bassa macelleria. Ma le elezioni sono alle porte e il centrosinistra al governo, perdente nei sondaggi, ha deciso di adottare i metodi nazisti della destra per recuperare qualche voto. Spero saranno almeno più dei 900 civili morti, tra cui 300 bambini! Che dire invece di Hamas, gruppo politico-militare che ha occupato con le armi Gaza con un golpe? Hamas, come gli altri gruppi politici palestinesi,riceve un sacco di soldi e "aiuti" da altri paesi musulmani; questi soldi finiscono in mille rivoli di corruzione beneficiando soprattutto i vertici a cui lo stato di guerriglia permanente fa solo comodo. Israele comunque ha come unico obiettivo la scomparsa dei palestinesi almeno dalla striscia. Si chiama pulizia etnica e la si rivede spesso: i turchi contro i curdi oggi e contro gli armeni ieri, l'Irak di Saddam contro i curdi e gli sciiti ieri, tutti contro tutti oggi. La "Yugoslavia" di Milosevic contro i cossovari, i croati e i bosniaci ieri, la Yugoslavia di Tito contro gli italiani di Istria e Dalmazia altroieri e ancora prima delle foibe titine il Fascismo di Mussolini contro sloveni e croati. Pulizia etnica, un crimine gravissimo che non va mai fuori moda!

gian burrasca 11.01.09 22:21| 
 |
Rispondi al commento

In realtà in Italia niente è più reato compresa la devastazione delle città.
Per cui non resta che applicare la legge del taglione.
Tu sfondi la vedtrina e io ti sfondo la faccia.

Giorgio Gorlani, Boffalora Commentatore certificato 11.01.09 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta leggere "Trance Formation of America, di Cathy O'Brien e Mark Phillips, per rendersi conto dell'olocausto verso cui stiamo andando, se non scegliamo di conoscere l'amore.

Beppe, leggi quel libro, altro che Abu Grahib!!!
I presidenti degli Stati Uniti che si scopano e torturano schiave sessuali violentate fin dalla nascita per essere programmabili attraverso l'abuso dei traumi, soldati automi, programmati a suon di elettroshock.

SVEGLIA!

Filippo C., Marti (PI) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Bush è già sotto inchiesta : Articolo 1, Comma 3 della Costituzione Americana in una Moratoria Internazionale, di Amnesty Int., Ho e partecipo ancora Contro La Tortura e tute le Forme Di Prevaricazione dei Diritti Umani.....Bush è incrimininato per STRAGE, Queste denunce sono agl'atti, riguardo, il Caso la Guerra in Iraq, e la Deportazione e decentramento sia nel Famigerato Carcere di Guantànamo, che nei peggio ancora carceri creati in Iraq, ed Afanigstan, cose condannate e Petizioni Mondiali Create anche Da MSF, CARE2, anno 2004....

Luciano B., Verona Commentatore certificato 11.01.09 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Lo so che non vi piacerà, pero leggete lo stesso:
Dov’è finito Travaglio, con il suo indagare puntuale e meticoloso, al limite del morboso ?
Chi è lui per decidere che i fatti contestati al suo amico Di Pietro non sono degni neanche di due righe?
Facciamo a chi figli chi figliastri ? ma Tonino non aveva spronato i giudici a procedere ?
AVETE PROPRIO RAGIONE, la legge NON è uguale per tutti ed i giornalisti si vendono !

leo R. Commentatore certificato 11.01.09 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DISDETTA RAI

Buonasera a tutti,so che sono fuori tempo oramai,ma non avendolo, posso solo ora inserire qst commento.
COME MAI LA CAMPAGNA DISDICI IL CANONE RAI E STATA INSERITA SOLO ORA?
L'aduc ha lanciato qst campagna molto tempo fa!
Perchè si è scelto qst forma di protesta solo ora?
Non era meglio lanciarla a Settembre? Così chi avesse voluto (io l'ho già fatta) poteva disdire entro Novembre 2008 e per l'anno 2009 non avrebbe pagato!...............
Invece così facendo, per l'anno 2009 molti utenti sono costretti a pagarlo, e per il periodo della disdetta (entro novembre 2009) molti altri se ne saranno dimenticato..........
Devo dire che qst storia mi mette dei dubbi, e vero che i giornali non informano ed è altrettanto vero molti discorsi sui nostri politi......... ma qst campagna doveva esser tirata fuori a suo tempo e non a gennaio.
Altro esempio,perchè nei referendum,oltre ai tre già proposti (sia chiaro mi trovano tutto il mio consenso) non se ne inserisce un paio del tipo:
abolire il canone rai- togliere tutti i privilegi inutili hai politi (vedi cinema gratis ewtc.etc.) dimezzamento dei loro stipendi,pensione a 65 anni a tariffa da operaio...etc.etc.
SI HA FORSE PAURA DI SMUOVERE VERAMENTE LA GENTE??!!!!
CON L'AGGIUNTA DI QUESTI TEMI (SECONDO ME) ALTRO CHE UN MILIONE DI FIRME, INVECE SUI REFERENDUM HO LETTO GIÀ LA RESA............QUELLA RESA CHE FA DIRE A MOLTI ......TANTO NON CAMBIA NULLA........!!!!!!!!!
Un saluto da mMarco73

Marco 73 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 18:19| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

in Italia si pratica la tortura, di nascosto, e l'eutanasia alla luce del sole; basta avere avuto un parente malato, specie se anziano, per rendersene conto. i dottori hanno mano libera, i parenti spesso non comprendono bene cosa sia successo e il familiare o parente è morto. ho avuto diretta esperienza di ciò che dico e parlando con altri ho sentito di morti sospette. tutti tacciono, il vatic-ano pensa alla povera Eluana e fa finta di niente. ipocriti senza Dio!

antonio a., grugliasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Israele:l’esercizio della tortura continua indisturbata. La tortura sistematica, incluso il metodo di incappucciare e sottoporre a pressioni i detenuti palestinesi è stata una prassi delle prigioni israeliane per decenni. Le pratiche seguono una “ben definita serie di passi e direttive… selezionate per infliggere estremo dolore fisico ed angoscia mentale senza causare… delle ferite corporee rintracciabili. La tortura ed il maltrattamento dei palestinesi hanno continuato ad essere sistematici e sanciti dallo Stato. La Corte israeliana ha consentito l’uso della forza fisica, inclusi gli elettro-shock e le percosse, che equivalgono alla tortura negli interrogatori dei palestinesi, respingendo le prescrizioni della Corte che proibivano l’uso della forza fisica.

Come ha scritto Alexander Cockburn a suo tempo: l’espressione “pressione fisica controllata” sembra alquanto mitigata. Così come “i pestaggi”, fino a quando non si scopre che più di una volta i torturatori israeliani hanno percosso le loro vittime fino alla morte. Una di queste vittime è stata Abdel Samad, arrivato in ospedale in stato di incoscienza dopo poco meno di ventiquattro ore dal suo arresto il 22 aprile del 1995, dichiarato morto il 25 aprile. Centinaia di palestinesi – mai ebrei – hanno sperimentato questa forma di “pressione controllata” da quando [il giudice della Corte Suprema] Landau la legalizzò”.(2) Nel 1987, la Commissione Landau ha sanzionato l’uso
della cosiddetta “tortura leggera”, torturando a morte molti palestinesi. Si tratta semplicemente di una cortina di fumo di ingiustizia, violenza e di occupazione del territorio palestinese in atto.

(segue)

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=1794

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli uomini di bassa statuta sono stati sempre nefasti per la storia. Ora anche Brunetta ci prova dicendo porcate sui lavoratori pubblici per diventare, da buon ex socialista, un provocatore prezzolato.
Verrà sicuramente invitato dalla RAI e da Costanzo.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel calendario dei santi cristiani molti sono i santi divenuti tali per essersi opposti a culti pagani, ed essere stati per questo torturato o uccisi, ma nessuno cita i milioni di vittime che la Chiesa fece nei secoli per lo stesso motivo a chi aveva la sola colpa di essere pagano, di avere un altro culto, di non accettare la sudditanza alla Chiesa di Roma.
Dopo la lotta alle eresie che insanguinò i paesi cristiani per secoli, nel 1184 la Chiesa creò la Santa Inquisizione per catturare, seviziare, uccidere e bruciare coloro che non erano cristiani o erano sospettati di stregoneria o di praticare diverse interpretazioni della Bibbia o di fare ricerca scientifica o che davano diversamente noia, per ricchezza o concorrenza, al potere della Chiesa.
Le vittime furono milioni e milioni, il sangue versato dal cristianesimo non ha paragoni con altri culti. Le sofferenza che la Chiesa di Roma produsse con la scusa di servire la fede furono immani.
E se qualcuno crede che si trattasse di un periodo breve e transitorio, dobbiamo proprio deluderlo.
Gli ultimi due Tribunali della Santa Inquisizione furono chiusi nel 1722. Stiamo parlando dell'arco di 600 anni.
Tanta malvagità protratta per secoli può spiegare come mai, oggi, una Chiesa tanto sensibile ai diritti degli embrioni congelati in un frezeer non riesca a provare alcuna compassione verso le vittime delle torture attuali, non abbia partecipato alla campagna contro la pena di morte e si sia addirittura irritata sentendosi messa implicitamente al bando insieme ai paesi che praticano discriminazioni a omosessuali e disabili, così da reagire veementemente contro l'ONU che i diritti di tutti voleva difendere.
Chi ha praticato troppo a lungo le vie del diavolo arriva a un punto in cui non riesce nemmeno più a capire quali sono le vie di Dio.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reagire Reagire Reagire ...ma MOLTO INCAZZATI !!!altrimenti non vale

Renato Pasquale, Palmi(RC) Commentatore certificato 11.01.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento

A Mauro Maggiora
mio caro, non trovo più un post tuo che dovrei commentare e sul momento non avevo parole
(mi scuso per l'OT)
essendo cresciuta per 29 anni chiusa in una casa-prigione con un padre-padrone violento e distruttore sono abituata agli insulti e alle male parole (anche una vita può essere una tortura)
molto meno ai complimenti
questi mi tagliano le gambe e mi lasciano imbarazzata e confusa
come a un pane che non ho mangiato da bambina
e di cui non riconosco il sapore
Credo che tu esageri parecchio
Non so dirti altro, non mi mettere in imbarazzo oltre
A volte uno ha una luce dentro che tenta di proiettare su qualcuno che incontra. E' un male se tenta di farlo con un partner vicino perché la luce è sempre superiore all'umano e rischia di restare deluso, più facile se lo fa con una figura lontana e indistinta ma è comunque una strategia illusoria
Comunque sia, ricorda bene che quella luce sei tu
Credo sia venuto pienamente il tuo momento di vederla

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La ballata degli impiccati
Tutti morimmo a stento
ingoiando l'ultima voce
tirando calci al vento
vedemmo sfumare la luce
L'urlo travolse il sole
l'aria divenne stretta
cristalli di parole
l'ultima bestemmia detta

Prima che fosse finita
ricordammo a chi vive ancora
che il prezzo fu la vita
per il male fatto in un'ora

Poi scivolammo nel gelo
di una morte senza abbandono
recitando l'antico credo
di chi muore senza perdono

Chi derise la nostra sconfitta
e l'estrema vergogna ed il modo
soffocato da identica stretta
impari a conoscere il nodo

Chi la terra ci sparse sull'ossa
e riprese tranquillo il cammino
giunga anch'egli stravolto alla fossa
con la nebbia del primo mattino

La donna che celò in un sorriso
il disagio di darci memoria
ritrovi ogni notte sul viso
un insulto del tempo e una scoria

Coltiviamo per tutti un rancore
che ha l'odore del sangue rappreso
ciò che allora chiamammo dolore
è soltanto un discorso sospeso

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Omero VI libro dell’Iliade:

“Come la generazione
delle foglie è la generazione degli uomini
Le foglie il vento ne sparge molte a terra,
ma rigogliosa la selva
altre ne germina, e
torna l’ora della primavera:
così anche generazione degli uomini,
una sboccia e l’altra fiorisce

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

e non è tortura questa?

Una ballata di Guido Ceronetti per "il coraggio di Eluana Englaro"

La ballata dell'angelo ferito

Urlate urlate urlate urlate.
Non voglio lacrime. Urlate.
Idolo e vittima di opachi riti
Nutrita a forza in corpo che giace
Io Eluana grido per non darvi pace

Diciassette di coma che m'impietra
Gli anni di stupro mio che non ha fine.
Una marea di sangue repentina
Angelica mi venne e fu menzogna
Resto attaccata alla loro vergogna

Ero troppo felice? Mi ha ghermita
Triste fato una notte e non finita.
Gloria a te Medicina che mi hai rinata
Da naso a stomaco una sonda ficcata
Priva di morte e orfana di vita

Ho bussato alla porta del Gran Prete
Benedetto: Santità fammi morire!
Il papa è immerso in teologica fumata
Mi ha detto da una finestra un Cardinale
Bevi il tuo calice finché sia secco
Ti saluta Sua Santità con tanto affetto

Ho bussato alla porta del Dalai Lama.
Tu il Riverito dai gioghi tibetani
Tu che il male conosci e l'oppressura
Accendimi Nirvana e i tubi oscura
Ma gli occhi abbassa muto il Dalai Lama

Ho bussato alla porta del Tribunale
E il Giudice mi ha detto sei prosciolta
La legge oggi ti libera ma tu domani
Andrai tra di altri giudici le mani.
Iniquità che predichi io gemo senza gola
Bandiera persa qui nel gelo sola

Ho bussato alla porta del Signore
Se tu ci sei e vedi non mi abbandonare
Chiamami in cielo o dove mai ti pare
Soffia questa candela d'innocente
Ma il Signore non dice e non fa niente

Ho bussato alla porta del padre mio
Lui sì risponde! Figlia ti so capire
Dolcissimo io vorrei darti morire
Ma c'è una bieca Italia di congiura
Che mi sentenzia che non è natura

E il mio papà piangeva da fontana
Me tra ganasce di sorte puttana.
Cittadini, di tanta inferta offesa
Venga alla vostra bocca il sale amaro.
Pensate a me Eluana Englaro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio non è un burattino nelle mani di nessuno. Travaglio è uomo unico e come tale con una serie di opinioni a volte coincidenti con alcuni a volte con altri. E' liberale e montanelliano. E' filo israeliano. Sono opinioni legittime come le altre. Anzi ancora più legittime in un uomo che ha fatto del suo antiberlusconismo un tratto caratteristico della sua persona. No al bavaglio a Marco Travaglio!

giuseppe binis Commentatore certificato 11.01.09 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e di che vi meraigliate
caro popolo dei grillini,che stimo sinceramente come stimo tutti coloro che aspirano a una società e a un mondo migliore ma che non condivido completamente nei modi,
a capo del mondo c'era un torturatore?
a capo del nostro governo c'è la tessera 1816!
Badate bene: ogni tanto approvo qualche sua idea, ogni tanto mi sta anche simpatico ma che provo veri brividi pensando che un popolo lo ha messo alla sua guida!
Un piduista, un complessato con la paura d'invecchiare e di mostrarsi a testa per la sua altezza e per le sue rughe!
Ci rendiamo conto o simo proprio dei decerebrati?

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 11.01.09 14:57| 
 |
Rispondi al commento

SEMBRA CHE I CARABINIERI DI LUGANO STIANO ANDANDO A CERTA SOFFITTA DEL MUTANDERO PERCHE' SI SONO SCOCCIATI DI ESSERE PORTATI PER NOME E QUEL CHE E' TROPPO E' TROPPO

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Per Marco Travaglio

Era il 17 novembre 1948, quando Aharon Cizling, allora ministro dell’agricoltura della neonata Israele, sorta sui massacri dei palestinesi innocenti, disse: “Adesso anche gli ebrei si sono comportati come nazisti, e tutta la mia anima ne è scossa”. Ricordo Ephrahim Katzir, futuro presidente di Israele, che nel 1948 mise a punto un veleno chimico per accecare i palestinesi, e ne raccomandò l’uso nel giugno di quell’anno. Ricordo Ariel Sharon, che nel 1953 fu condannato per terrorismo dal Consiglio di Sicurezza dell’ONU con la risoluzione 101, dopo che ebbe rinchiuso intere famiglie palestinesi nelle loro abitazioni facendole esplodere. Ricordo l’ambasciatore israeliano all’ONU, Abba Eban, che nel 1981 disse a Menachem Begin: “Il quadro che emerge è di un Israele che selvaggiamente infligge ogni possibile orrore di morte e di angoscia alle popolazioni civili, in una atmosfera che ci ricorda regimi che né io né il signor Begin oseremmo citare per nome”. Ricordo la risoluzione ONU A/RES/37/123, che nel dicembre del 1982 definì il massacro dei palestinesi a Sabra e Chatila sotto la “personale responsabilità di Ariel Sharon” un “atto di genocidio”. Ricordo le parole dello Special Rapporteur dell’ONU per i Diritti Umani, il sudafricano John Dugard, che nel febbraio del 2007 scrisse che l’occupazione israeliana era Apartheid razzista sui palestinesi, e che Israele doveva essere processata dalla Corte di Giustizia dell’Aja. Ricordo le parole dell'intellettuale ebreo Norman Finkelstein, i cui genitori furono vittime dell’Olocausto: “Ma se gli israeliani non vogliono essere accusati di essere come i nazisti, devono semplicemente smettere di comportarsi da nazisti.”
Ricordo infine Ben Gurion, il padre di Israele, che lasciò scritto: “Dobbiamo usare il terrore, l’assassinio, l’intimidazione, la confisca delle loro terre, per ripulire la Galilea dalla sua popolazione araba”, parole scritte 50 anni prima dell’esplosione del primo razzo Qassam su su Sderot

Jimi Hendrix Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 14:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A noi può sembrare solo democratico che un gruppo contesti in pubblico un personaggio pubblico. Non è forse parte della democrazia il diritto del cittadino di manifestare dissenso? Non è tale diritto sancito dall'art. 21 della Costituz. che garantisce ad ognuno il potere di manifestare la sua opinione?
Eppure quando questo, anche in piccola misura, avviene, è tutto un gridare allo scandalo, un sobbalzare di virtù offese
I politici, le istituzioni e i media che fanno da corifei, rabbrividiscono, ululano, lanciano alti lai per l'orrendo delitto di lesa maestà!
Che si tratti di un gruppo di ragazzi sardi con B, o 4 fascistelli bolognesi con Prodi in Fiera, o un manipolo di studenti all'università di Pisa contro Pera, o una lettera di docenti della Sapienza sull'inopportunità del Papa, l'urlo unanime è uno solo: Morte a chi contesta!
Dal che si vede che la Costituzione è zero, il popolo è zero e la democrazia è zero
E l'unica divinità assunta a valore massimo sono loro, la Casta che comanda, verso cui il dissenso è la bestemmia, l'antipolitica (per dirla alla Scalfari, che del Potere è sempre stato sempre un suddito), un peccato più grave dell'attentato, seme malefico di un male da estirpare che si chiama libertà
Per questo, più delle battaglie in Parlamento o delle rivolte per strada, le cose che più hanno atterrito i potenti sono state le monetine tirate davanti al San Rafael contro Craxi, il cavalletto che un ventottenne tirò a Piazza Navona a B, l'urlo di Pietro Ricca "Buffone! Fatti processare!", l'"Abbasso la mafia" a Sgarbi a Catanzaro e soprattutto le scarpe che un iracheno ha tirato contro Bush
Perché queste cose sono l'orzaiolo nell'occhio del diavolo. Perché il potere riposa su una falsità, e cioè che il consenso sia unanime come si deve a una divinità che non è criticabile e, guai mai, contestabile. Nell'universo patologico e distorto dei potenti lo sberleffo, la negazione pubblica, la contestazione sono il pericolo maggiore, quello che temono di più

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Israele non sta attaccando i civili palestinesi. Israele sta combattendo un’organizzazione terroristica come Hamas che, essa sì, attacca civili israeliani”.

Marco Travaglio


Sarai anche un bravo giornalista, anzi, bravissimo, ma come uomo sei una merda.

Jimi Hendrix Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il certificato medico presentato dal Sindaco di Pescara sarà valido?
Perchè la "Magistratura" non indaga sulla presunta malattia?
PERCHE' GRILLO NON NE PARLA?

PERCHE' VI FATE PRENDERE IN GIRO COSI'?

Carlo Capponi ( banana), Cajo Paloma Commentatore certificato 11.01.09 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate a pascolare nel nuovo post, forza.

Andrea B. Commentatore certificato 11.01.09 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lettera di Antonio Di Pietro al Direttore Feltri.

"ORA SIAMO UN PARTITO PULITO"

Caro Direttore, ogni promessa è debito. Sono appena uscito dal Notaio ove ho radicalmente modificato lo Statuto dell'Italia dei Valori, e come prima cosa, sento il dovere e la gioia di inviare a Lei la prima copia.
Ho tenuto innanzitutto conto dei suoi consigli ed ho affidato ogni risorsa finanziaria (presente, passata e futura) ad un Organo Collegiale di 7 persone, (l'Ufficio di Presidenza).
Giacchè c'ero ho fatto anche di più: ho azzerato la partecipazione e il ruolo degli originali soci fondatori, (e quindi anche di mia moglie con cui mi devo scusare per tutti i grattacapi che le ho procurato), affidando i poteri a loro finora spettanti solo edesclusivamente agli Organi del Partito.
Inoltre ho cancellato di sana pianta l'art. 16 del vecchio Statuto: quello che affidava a me transitoriamente i poteri statutari; anche questi sono stati rimessi totalmente agli Organi del Partito.
L'Italia dei Valori è diventato un Partito vero e quindi è giusto che oramai cammini con i suoi piedi. Infine mi sono anche spogliato della possibilità di cambiare Statuto, e quindi mi sono messo in condizione di non tornare più indietro.
Ho fatto tutto di corsa in questi due giorni e spero di non essermi dimenticato nulla. Comunque se ha consigli da darmi eccomi quà pronto a riceverli.
Approfitto dell'occasione per segnalarLe anche che la prossima settimana mi recherò personalmente a Napoli dai Magistrati che indagano sugli scandali Campani,perfornire loro la mia testimonianza di cittadino, di Parlamentare e di ex Ministro delle Infrastrutture. Con l'occasione incontrerò anche le strutture dell'Italia dei Valori in Campania per verificare lo stato del Partito in quella Regione e prendere i conseguenti provvedimenti.
Ebbene si, caro Direttore, anno nuovo vita nuova, come le avevo accennato ieri.

dipietro@italiadeivalori.it


QUINDI AMMETTE CHE PRIMA NON ERANO PULITI!

Carlo Capponi ( banana), Cajo Paloma Commentatore certificato 11.01.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signori miei,
quando si dice che è ora di svegliarsi, chi pronuncia la frase sa che in realtà non si desterà nessuno. Ma la sveglia va puntata all'ora giusta e la campana va suonata a quell'ora. Questa è l'ora delle disillusioni.
So\sappiamo che il Regime protonazista del 2009 sta facendo propaganda. La tipica pigrizia italica fa sì che nessuno muova un muscolo o un solo neurone per fare proprie la critica e il buon senso. Compra che c'è lo sconto, lavora e muori. Questa è l'orrida sintesi della propaganda, ma certamente pochi la leggono per come deve essere letta.
Quando il Regime sarà bello e consolidato - e a questo manca davvero poco - allora quelli che pensavano di essere liberi cominceranno a pensare, ma ormai sarà già reale il mondo Orwelliano di 1984. Un profezia mancata solo di 24 anni.
Poi verrà il tempo della rivolta, ma le forze del Nuovo Asse Intercontinentale non offrirà vie di scampo e i Nuovi Partigiani saranno pochi e male armati.
Tuttavia sorgerà un nuovo modo di fare rivolta: senza armi. Il nemico sarà privato della sua forza perché la non-azione collettiva bloccherà i meccanismi globali e con essi il Regime stesso.
...Oh, certo, lo so che riderete di queste parole, risero anche quando nessuno credette possibile che un imbianchino potesse andare al 3 Reich.
Noi siamo entrati nel 4o. Spero non ve ne sia un 5o.

Buona Notte

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=86

ho sonno, frosinone Commentatore certificato 11.01.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento

OT
Poiché intendo denunciare il ministro brunetta per diffamazione e richiedere un risarcimento per i danni morali dovuti alle sue generalizzate e umilianti dichiarazioni, chiedo un supporto da tutti voi di tipo informativo, le domande sono: devo rivolgermi a un sindacato per avere un avvocato? Altrimenti, quanto costa un avvocato con un minimo di micropalle per una causa come questa? Infine, visto che in pochi fanno qualcosa, non sarebbe possibile in futuro istituire un gruppo di avvocati(sono tutti di destra?)che faccia volontariato(o pagati nelle spese da nostri contributi) per incominciare a denunciare un po' di abusi e di nefandezze?
In passato c'erano gli avvocati di soccorso rosso, adesso potremmo creare SOCCORSO DEMOCRATICO.
Ringrazio chi può aiutarmi con informazioni e indicazioni su come muovermi.

bianca c. Commentatore certificato 11.01.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento

L'ipocrita non vuole che si dica che la storia della Chiesa è fatta di sangue e crede al Papa quando afferma con spudoratezza che la Chiesa ha "sempre rispettato i diritti umani". Se tu obietti che è una sfacciata bugia perché la verità storica è il contrario e mostra con cruda certezza quanto la Chiesa sia sempre stata lontana, e anche adesso, dal rispetto dei diritti umani, ti dicono che sei “anticlericale”
Non dicono che è stata perversa una organizzazione che ha imposto il suo credo con le lotte alle eresie che costarono migliaia di morti e le crociate che costarono distruzioni o rovine e le guerre con l’Impero per una primazia materiale, o le missioni che produssero schiavitù e dolore, no, ti dicono che sei “anticlericale”. Come se l’asserzione della verità si potesse contrastare con un’accusa di pregiudizio!
Non dicono che è stato perverso chi uccise dopo torture innnominabili 6 milioni di streghe e combattè alla morte mori ed ebrei. O quanto è lontano da Dio chi per 20 lunghissimi anni chiuse gli occhi sulle efferatezze del nazismo, i lager, le deportazioni e finse di non vedere e non sapere e ora ci svende una verità di comodo, come fa Bush, come fa Israele, come fa Putin.
Non dicono quanto questa Chiesa di Cristo è stata profondamente inquinata da chi ordì ogni sorta di intrigo con l'Opus Dei, lo IOR, il banco Ambrosiano, i Legionari di Cristo, la DC o CL, non dicono che questa Chiesa si alleò sempre e comunque con i peggiori dittatori dell'America latina, e vide le torture e le uccisioni in Cile, Argentina, Brasile, Colombia.. e tacque e assolse e colluse. Che anche dinanzi alle atrocità dei battaglioni della morte della CIA e all'assassinio del vescovo Romero restò complice e oggi ci viene a dire, con supremo sprezzo della realtà, che il liberismo è la forma economica più vicina al cristianesimo!!! Oggi, con un mondo che il liberismo ha distrutto senza rimorso o emendazione.
Non pecca chi pecca ma chi parla del peccato
Questa è l'ipocrisia

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento


FINO AL 20 GENNAIO CI VOGLIONO ALTRI 9 GIORNI PIU´DUE MESI PER ORGANIZZARSI TIRANDO LA SOMMA DEL TOTALE I MORTI ARRIVERANNO A 100MILA E UN MILIONE DI FERITI...AMEN
WASHINGTON(Reuters) - Barack Obama inizierà a cercare la pace in Medio Oriente appena si insedierà alla presidenza Usa e il conflitto di Gaza sottolinea la sua determinazione a farsi coinvolgere nella questione quanto prima.


Lo ha detto il presidente eletto in una intervista televisiva trasmessa oggi.

Durante la sua campagna presidenziale, Obama ha detto che sia George W. Bush che Bill Clinton hanno atteso troppo a lungo per lavorare vigorosamente nel mediare la pace tra israeliani e palestinesi.

Al programma del Abc "This Week with George Stephanopoulos", Obama ha detto che è importante iniziare subito gli sforzi.

"La questione è così importante che gli Stati Uniti devono impegnarsi e coinvolgersi immediatamente, non attendere fino alla fine del loro mandato, perché lavorare attraverso la politica richiede una terza parte di cui tutti si fidano", ha detto il presidente eletto.

Obama, che prenderà il testimone dal presidente George W. Bush il 20 gennaio, non ha voluto fare commenti sulle violenze di Gaza, dove oltre 800 palestinesi sono stati uccisi in 16 giorni di offensiva israeliana che puntano a fermare il lancio di razzi da parte di Hamas.

Obama ha detto che le morti di civili di entrambe le parti sono "strazianti".

"Ovviamente sono ciò che mi rendono più determinato a tentare di superare lo stallo che va avanti da decenni".

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 11/01/2009
AVETE sentito il nano in SARDEGNA.
ABOLIREMO le intercettazioni, riformeremo la giustizia, e la prima cosa che faremo in sardegna quando avremo vinnto aboliremo tutte le leggi fatte da SORU ( DIO SALVI I SARDI).
IL NANO si è manifestato per la centesima volta, UN POVERO MALATO che necessita di ridimensionamento prima che si convinca di essere un dio in terra.
ITALIANI portiamo il nostro orgoglio in piazza e dimostriamo al nano che i nostri NONNI E PADRI lottarono contro una dittatura per regalarci la libertà, questi svergognati ladroni devono andare tutti a casa e una buona parte in galera e le chiavi delle celle buttarle in mare.
CERTO sarebbe bello sapere cosa ha costruito il nano in sardegna, in un paesa democratico e civile lui sarebbe già dietro le sbarre speriamo di mandarglieloassieme a tutta la casta.
saluti giuseppe tonnini

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 11.01.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

COOMPERATE SOLO NEI NEGOZI ALTRO-MERCATO O SIMILARI DELL'EQUOSOLIDALE !!

SONO BRAVISSIMI, QUALITA' OTTIMA, PREZZI OTTIMI E SI AIUTA PURE CHI NON STA AL GIOCO DELLLE MULTINAZIONALI STROZZINE E CRIMINALI !!

EVITATE COOP E SIMILI !!!

CARLO RAGGI 11.01.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi ,
e´tempo di festeggiare , la crisi finanziaria ( dei ricchi ) si aggrava sempre piu ´, non hanno capito che senza di noi consumatori non si va da nessuna parte -
questo modello economico ha fallito e portera conseguenze ancora piu gravi ( non per gli operai in generale ) .
Tutti i prodotti virtuali in Borsa sono destinati
al fallimento grazie a Dio e tanti miliardari
non trovano di meglio che togliersi la vita ( come in Germania la settimana scorsa ) -

non consumate piu del dovuto -
risparmiate

dobbiamo ritornare a una economia forte basata sul lavoro e l occupazione , e non sulle speculazioni.

SIAMO SULLA BUONA STRADA

giusti z., colonia Commentatore certificato 11.01.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento

LEVRE DE CUPPI...

Anch'io voglio ricordare Fabrizio De Andrè, morto dieci anni fa.
Passeggiando in Via del Campo, nel cuore del centro storico genovese ci si imbatte nel negozio di dischi di Gianni Tassio, una museo dedicato a Fabrizio.
Gianni non c'è più, ma i dischi ,le sue foto, la musica che si diffonde nel vicolo , le sue chitarre sono ancora lì.
Ci sono alcuni contrasti tra la moglie di Tassio e la fondazione De Andrè, ,gestita da Dori Ghezzi.
Comunque sia , l'amicizia tra Gianni Tassio e Fabrizio credo sia stata sincera.
Suggestivo , la musica di Fabrizio e tutt'intorno negozi etnici, macellerie islamiche, fruttivendoli sudamericani, parrucchieri marocchini , la comunità multietnica di via del Campo ...
Prendo in prestito il termine genovese lévre de cuppi, letteralmente "gatto da tegole", che trovo calzante per definire ciò che siamo.
Divorati come se fossimo lepri, ma pur sempre "volgari" gatti(in senso gastronomico),abbarbicati sui tetti..

FABRIZIO DE ANDRE'-CREUZA DE MA

http://it.youtube.com/watch?v=Mq1wJcQlDZY

Mauro Maggiora, Genova(Prè-Molo-Maddalena) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quante pare il TG1 ha ancora dubbi sul cambiamento climatico.

Ieri ha dato voce a due "Esperti" che dicevano uno l'opposto dell'altro, facendo capire che non è sicuro che stia avvenendo un cambiamento climatico.

Ritengo sia scandaloso meriterebbe una discussione a parte.

Rosario D., Vittoria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento

BRUNETTA HA UN TUMORE CHE LO STA DIVORANDO !!

6 MESI FA ERA PIU' ALTO !!

carlo raggi 11.01.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


LENIN DI PIETRO SCRIVE:

HAI SCAMBIATO IL BLOG PER UN "TEATRINO DI GEOVA" ?

ROBA DA PAZZI...EPPOI PARLI DI "NO CASTA"....
LA CASTA DELLE CASTE ...PROPAGANDI !!!
per te ...
Proudhon & Bakunin sono i "demoni" del mondo..
"sovranità popolare" di debosciati biblici !!!

*******

Sono pronti ad entrare in politica a pieno titolo
già si adoperano in giochini e finte alleanze con Grillo solo perchè sperano che possa tornargli comodo.Come se Grillo fosse un coglione
comunque appena mi pruderà il ditino vi posto
un commento dove si sputtanano da soli

URKA ., madrid Commentatore certificato 11.01.09 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo so, è un Utopia e forse, una Tortura.
Ma, al primo giorno di Scuola, ai Bimbi si dovrebbe donare un Vasetto di Terra ed un Chicco di Frumento.
Insegnar loro come posarlo al Caldo della Zolla, l'effetto di una Goccia d'Acqua al Dì e poi, l'Attesa.
Poi, dato il proprio nome a quel Seme, vederlo Fruttare, in proporzione alle Cure ed alla Luce.
Capire cos'è una Spiga.
Ciao, abbiate Pazienza, son fatto così......

enrico w., novara Commentatore certificato 11.01.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento


Gaza - Infopal.

Questa notte, l'esercito di invasione israeliano ha circondato l'ospedale al-Quds di Gaza, sparando a pochi metri di distanza. Alle equipe mediche di soccorso è stato impedito di uscire sia con le ambulanze sia a piedi. Stessa sorte è toccata a Vittorio Arrigoni e gli altri volontari dell'ISM presenti, che sono rimasti intrappolati, insieme a personale sanitario e pazienti, nell'ospedale.

Solo questa mattina sono riusciti a lasciare la struttura e a dirigersi alla sede in una tv iraniana che si trova nelle vicinanze.

fonte:infopal.it
---------------------------------------------

Secondo me Tsahal sta cercando qualcuno...
Però io avrei evitato di cercar rifugio presso la TV iraniana..


epe pepe 11.01.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=86

CI SONO DATI, FATTI, PROVE. C'E' LA RAGIONE DELL'IMPUNITA' DI ISRAELE: IL TRADIMENTO DEGLI INTELLETTUALI. E' UNO STRUMENTO, POTENTE, USATELO VOI STESSI E DIVULGATELO A GIORNALI, TV, MINISTRI, POLITICI, ASSOCIAZIONI, CONOSCENTI, A TUTTI QUELLI CHE POTETE. NON RISPONDETE A ME.

ho sonno, frosinone Commentatore certificato 11.01.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

IL MAIALE CARD. PIO LAGHI E' MORTO !

C'ERA UNA RICHIESTA ALLA CORTE DELL'AJA PER IL SUDDETTO ALTO PRELATO PER CRIMINI CONTRO L'UMANITA' !!

SGUAZZA ALL'INFERNO MAIALE INFETTO !!

carlo raggi 11.01.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Montanelli non usò direttamente lui la tortura. Creò semplicemente il clima perchè ciò accadesse. E Pinelli fu torturato e morì. Reazione di Sofri e compagnia: tortura mediatica ed esecuzione. E Calabresi morì. Montanelli invece fu colpito alle gambe qualche tempo dopo. Anche chi ha avallato la tortura, il ferimento e l'assassinio ha ancora speranze per essere un eroe. Le condizioni cambiano e le alleanze pure. C'è speranza anche per Bush.

giuseppe binis Commentatore certificato 11.01.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Siamo insegnanti statali...e abbiamo un sogno nel cuore.... BRUNETTA COL TUMORE...BRUNETTA COL TUMOREEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!

prof100 italia 11.01.09 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vittorio Arrigoni
Fonte: www.ilmanifesto.it

(...)

All'ospedale Al Shifa ieri sono andato a trovare Tamim, reporter sopravvissuto ad un bombardamento aereo. Mi ha spiegato come secondo lui Israele stia adottando le stesse identiche tecniche terroristiche di Al-Qaeda, bombarda un edificio, attende l'arrivo dei giornalisti e dei soccorsi, quindi fa cadere un'altra bomba che fa strage di questi ultimi. Per questo motivo a suo avviso si sono registrate molte vittime fra i paramedici e i reporter. Gli infermieri attorno al suo letto facevano cenni di consenso. Tamim mi ha mostrando sorridendo i suoi moncherini. Ha perso le gambe, ma è felice d' essersela cavata, il suo collega Mohammed è morto con in mano la macchina fotografica, la seconda esplosione lo ha ucciso.
Nel frattempo mi sono informato sulla bomba appena caduta nel palazzo qui vicino, sono rimasti feriti due giornalisti, entrambi palestinesi, uno di Libyan tv l'altro di Dubai tv.

Giusto un altro sonoro avvertimento da chi esige che questo massacro di vittime civili non venga in alcun modo raccontato.

Non mi resta che augurarmi che nel quartier generale dei vertici militari israeliani non si legga il manifesto, né vi siano affezionati visitatori del mio blog. Restiamo umani.

---------------------------------------------

Ma a Milano.. son arrivati i camion con il sale pugliese?


epe pepe 11.01.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Il problema evidente non è chiuderci nel confronto delle nostre conclusioni sugli effetti di una informazione manipolata per essere induttiva del messaggio sottostante, sulla mente di buona parte del cosiddetto elettorato, ma definire un "progetto" che si sposti dalla contestazione degli effetti alla denuncia delle cause per la loro rimozione.
La classe politica è affetta dalla sindrome del potere, piuttosto che dalla ricerca dsella soluzione per il comune benessere. Ovvio e naturale che prima venga la ricerca del consenso che il mettersi in gioco totalmente. Basterebbero regole nuove sul TEMPO di rappresentanza in parlamento, il problema è che le regole le devono fare gli stessi che non le vogliono.
Allora chiediamoci: Perché Berlusconi, che ptoptio tutti sanno di che pasta sia fatto, ottiene il consenso? Non è per caso che ci sia una crisi d'identità diffusa nel Paese, innescata da una grande paura? In sostanza che faccia pure gli affari suoi, ma speriamo che ci lasci le briciole? Allora occorrono PROGRAMMI, PER ESEMPIO come SVILUPPARE LA COMPETITIVITA' D'IMPRESA E DARE OPPORTUNITA DI SALARIO MAGGIORE, CON PARTECIPAZIONE VERA SENZA TRUCCHI E INGANNI AL REDDITO GENERATO? Vi siete accorti che anche i sindacati, un'altra volta divisi dalla elementare furbizia del nostro, che spalleggiatato dai suoi informatori convince gli Italiani che anche il lodo Alfano è per il loro interesse???sic! scendono al meglio pcoo che niente? Il Paese giace nel torpore da oltre 20 anni, che rischia di diventare eterno sonno! Vogliamom organizzare un gruppo di tecnici su un argomento che promuovano e presentino progetti NUOVI? AAA SIGNFICA ACCETTARE DI ANDARE CONTRO I POTERI COSTITUITI NON CON DENUNCE MA CON AZIONI!! chi ci sta? PERSONALMENTE ho abbastanza esperienza applicata e materiale pronto per IL PROGETTO COMPETITIVITA'....BUONA ANNO A TUTTI SENZA DISTINZIONE DI FEDE POLITICA RELIGIONE RAZZA. BUON ANNO ANCHE AI FURBI CHE ESISTONO PERCHE' GLI ALTRI GLIELO CONSENTONO!

carlo p., Milano Commentatore certificato 11.01.09 13:27| 
 |
Rispondi al commento

QUELLO CHE SUI MEDIA SFUGGE AI 'DISTRATTI' DI SINISTRA...( MA DISTRATTI DA CHE?....MA E' POSSIBILE?)

IERI SERA AL TG 5 DELLE 20 ( FASCIA DI MASSIMO ASCOLTO )

SERVIZIO DEL TG5 SU BERLUSCONI CHE PARLA ALLA CONVENTION DEL CANDIDATO DEL PDL ALLE REGIONALI SARDE: CIRCA 10 MINUTI DI SERVIZIO; HANNO INTERVISTATO PURE LE SEDIE PUR DI RESTARE SULL'ARGOMENTO:

PER 'PAR CONDICIO' SI FA PURE UN CENNO ( SOLO UN CENNO! ) AL CANDIDATO DELLA COSIDDETTA SINISTRA, SORU. TEMPO DEDICATOGLI SUL TG5: 30 SEC. CON SULLO SFONDO UNA SUA SEMPLICE BANALE FOTO.

UNICO COMMENTO DELLA GIORNALISTA(???) CESARA PER DIRE CHE SORU NELLA SUA CONVENTION E' STATO CONTESTATO DA QUALCUNO....PUNTO!

E NOI VORREMMO VINCERE LE ELEZIONI CON UNA SINISTRA CHE NON CAPISCE ( O FINGE DI NON CAPIRE ) L'IMPORTANZA DELLA TV IN CAMPO POLITICO ED ELETTORALE?....MA QUANDO CAZZO SE NE VANNO A CASA TUTTI??

Dino Colombo Commentatore certificato 11.01.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito di tortura!
non essendoci solo la coercizione fisica, ma anche quella spicologica, a breve cominceranno vari "reality", che di reale hanno solo la capacità di spappolare le palle e distrarre il cervello dai veri e vari problemi!

ovviamente per coloro che li seguono non si può parlare di tortura, ma di masochismo!

adesso esco, vado a farmi "torturare" dalla figlioletta in giro per gelati!

a più tardi, sbullonato popolo di navigatori alla gogna!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento

è proprio vero gli elettori della lega l'hanno duro molto duro peccato che sia il cervello !!!
svegliatevi coglioni !!!!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento

IL 23 DICEMBRE HO VISTO USCIRE DA UN NEGOZIO DI DELICATESSEN DEL CENTRO L'USURAIO LOCALE CON 2 BORSE PIENE DI SALMONE 'VERO'...NON QUELLO DEL SUPERMARKET, E DALLE BORSE SPUNTAVANO DIVERSE BOTTIGLIE DI CHAMPAGNE !!

POCO DOPO HO VISTO UN PADRE DI FAMIGLIA CHE CONOSCO IN CASSA INTEGRAZIONE E CON 3 FIGLI CON 2 SPORTINE DEL BANCO ALIMENTARE:SCATOLAME E BISCOTTI DEL CAZZO !!

QUESTA E' CIVILTA' ?? QUESTA E' GIUSTIZIA ??

IO NON CI STO !!

carlo raggi 11.01.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione! Bisogna dire le cose come stanno, come per esempio il problema
degli omosessuali nella chiesa, il problema non esiste, per essere prete
devi essere CASTO.

Non puoi fare il Dongiovanni ma neanche il Gay.

CASTO perchè se provi amore per uno solo o una sola, NON PUOI assistere il
mondo, devi dedicartici tutto per tutti, se vuoi assisti invece chi vuoi,
ma fuori dalla chiesa.

Pasquale da Napoli 11.01.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta: "L'impiegato del catasto
si vergogna di dire al figlio cosa fa"

....e di aver votato il partito del ministro.

come godo piu' li votano piu' li stangano

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

L'ho già detto e lo ridico.

In Italia ormai anche le "PERSONE" che sanno di fare "POLITICA" in "BUONAFEDE" (cioè "NON SOLO" per i "SOLDI") e con "COERENZA" hanno perso di "CREDIBILITA'" agli occhi della gente "COMUNE" e a questo punto devono soprattutto "DIMOSTRARE" ambedue le cose ("BUONAFEDE" e "COERENZA") al cittadino "MEDIO", che non ha più "FIDUCIA" in niente e in "NESSUNO".
Attualmente, per "DIMOSTRARLO" sul serio, a questi veri "POLITICI" (al maiuscolo), operanti ad ogni livello, è rimasto pochissimo tempo ed esclusivamente un "UNICO" modo: lasciar perdere altri problemi, magari importantissimi, fondamentali, esiziali, vabbè, tutto quello che vi pare, ma proporre "PRIORITARIAMENTE" il taglio netto dei "TROPPI SOLDI" che guadagnano, compresi quindi "OVVIAMENTE" pure (anzi prima di tutto) i loro stessi e dei loro "PARTITI", insistendo poi fino a che la gente non capirà che questo è anche "IL" problema fondamentale e prioritario da cui derivano "TUTTI" gli altri problemi (compreso ogni problema "PERSONALE" di ciascuno), risolto il quale si risolveranno "SUCCESSIVAMENTE" anche "TUTTI" gli altri, sia "ETICI" che "ECONOMICI", perchè significherebbe togliere i "SOLDI" (con relativi "SPRECHI") dove ce ne sono "INGIUSTAMENTE" davvero "TROPPI", ai "PRE-POTENTI" politicanti "PARTITICIZZATI", ai loro "AMICI", ai loro "FINTI" nemici di altre "CASTE" e a chi li fa in maniera "ILLEGALE", per ridistribuirli lì dove servono per il bene dell'intera "COLLETTIVITA'".
Spiegata così la "QUESTIONE MORALE" la capirebbero "TUTTI", pure quelli che attualmente evadono il fisco per "NECESSITA'"... è più chiaro adesso il concetto?
Solo in questo modo le "PERSONE" che fanno vera "POLITICA" (al maiuscolo) potranno ridare "FIDUCIA" all'italiano "MEDIO" (e "MEDIO" significa "MEDIO", cazzo, non quello che si "FREGA" migliaia e migliaia di euro al mese, chiaro?!)...

(continua nei sottocommenti)


lasciate ogni speranza a voi che entrate...
lasciatevi sommergere dala merda senza reagire--
è la cosa migliore se volete salvarre il fegato.

Marco F., Torino Commentatore certificato 11.01.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento

torture a persone, animali, natura.......
torture fisiche, psicologiche, mediatiche....
torture visive (le botte che prendi si vedono eccome) nascoste (quelle x esempio dei bulli a scuola quando ti dicono che sei una disabile stro...nza) fini (non ti fanno niente, non ti dicono niente, ma ti fanno passare tutta la vita come se fossi un de fi ciente)

Beppe la tortura è anche quella di vedersi "scippati" perchè loro possono 98 miliardi di euro , evadendoli, perchè loro hanno la possibilità di salvarsi il sederino ,
mentre al nostro , di sederino, viene pestato "con tanto di giudice tributario risccossione tasse" che ci minaccia di toglierci cio per cui non si è pagato (nel mio caso la luce, maggio 2008) con persona davanti alla porta.

PERCHèèèèèèèèèè

aiutiamo il mondo a non subire piu torture di nessun tipo, giustisimo, è un diritto.
ma noi italiani aiutiamoci a non aver e piu gente cosi ignorante intorno che non ha ancora capito che vuole PROPRIO gente cosi per governarla meglio. e questa, spero non sia solo un pensiero mio, è una tortura indicibile,
le botte passano, l'ignoranza no.

buona domenica
Marialuisa di verona.

http:www.firmi,amo.it/98miliardidieuroevasi.
TOGLIERE LA VIRGOLA NELLA PAROLA FIRMIAMO

COSA DOBBIAMO FARE PER AVERE UN BANNER uno solo, semplice, si clicca e si firma....

BEPPEEEEEEEEEEEEEE CI SEI ci leggi? o vuoi i miei occhiali nuovi? non offendo..... ma almeno facci sapere........ su! due righe cosa ti costano?

grazie

marialuisa ., verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 13:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VATICANO = COVO DI ERETICI
=============================

Il Concilio di Trento o Concilio Tridentino (svoltosi dal 1545 al 1563, con interruzioni) è considerato dalla Chiesa cattolica il XIX Concilio ecumenico. Il suo ecumenismo è stato contestato perché si tenne a lungo senza i vescovi tedeschi. Con questo concilio si definì la reazione alle dottrine del calvinismo e luteranesimo e la riforma della Chiesa.
================================================

loro ci ritengono fratelli separati!
NOI PROTESTANTI li consideriamo ERETICI E IDOLATRI!

La dottina vaticana attribuisce al battesimo la salvezza dell'anima!

LA BIBBIA DICE CHE LA SALVEZZA E' UN DONO DI DIO CHE E' IN CRISTO GESU'!

La dottrina vaticana afferma che il papa è infallibile!

LA BIBBIA DICE CHE NON C'E' UNO GIUSTO,NEMMENO UNO!

La dottina vaticana afferma che maria è stata assunta in cielo (pio pio XII nel 1952 dogma)!

LA BIBBIA AFFERMA CHE UNO SOLO E' RISORTO E CHE TUTTI GLI ALTRI ALLA VENUTA DI GESU'! (senza eccezioni)!

la dottrina vaticana afferma e conferisce che loro possono fare santi (per meriti e miracoli)!

LA BIBBIA AFFERMA CHE I CREDENTI IN GESU',sia i vivi che i morti, SONO SANTI!

la dottrina vaticana afferma che il papa E' IL santo padre!

LA BIBBIA AFFERMA CHE CHE UNO SOLO E' SANTO,JHVH,E DI NON CHIAMARE NESSUNO PADRE,PERCHE' UNO SOLO E' IL PADRE,JHVH,LORO CHIAMANO UN UOMO "SANTO PADRE"!

Questi sono solo pochi punti,tutta LA BIBBIA li sconfessa e li smaschera quale setta di potere schifoso!

Ha ragione il papa quando dice che i figli non sono nostri,diamoli a loro che ce li VIOLENTANO QUALI PEDOFILI SCHIFOSI CHE SONO!

Capisc' a mme!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 11.01.09 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Obama è un uomo coraggioso, se va avanti così non vivrà a lungo, purtroppo.
Quello che ha detto sulla tortura gli fa onore e dimostra la sua reale intenzione di dare all'America un volto nuovo nelle relazioni internazionali, oltre che nel campo dei diritti umani.

Quelli che però pretendono da lui il "tutto e subito", dimostrano di non capire nulla dell'America e più in generale della storia.
I cambiamenti non avvengono solo perchè sono giusti. I cambiamenti avvengono perchè nella società vi sono sufficienti spinte al cambiamento.
Sulla tortura, Obama si sta spingendo molto più avanti dei suoi connazionali. E per questo ed altro, sta rischiando.

Mario Angelino Commentatore certificato 11.01.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***********************************************
Un caro saluto a Fabrizio De Andrè , sono già passati 10 anni! Sei stato un grande, le tue canzoni e i tuoi pensieri che ci hanno accompagnato in tutti questi anni sembrano scritte ieri, Fabrizio non è cambiato niente!
La storia si ripete e si ripeterà ,l'uomo non ha capito che per vivere deve lasciar vivere.
Con l'egoismo e la cattiveria il mondo non cambierà mai.
Ciao Audrey

santina m., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 13:00| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei richiamare l attenzione anche ad un altra tipo di tortura
quella dei DISUCCUPATI E DEI PRECARI
i ns sindacati FINGONOD DI OCCUPARSI solo dei lavoratorri dipendenti in lotta politica e dei cassaintegrati
CIOE QUELLI CHE PAGANO ANCORA LA TESSERA SINDACALE

e si dimenticano di chi COME PRECARIO NON HA DIRITTO ALLA CASSAINTEGRAZIONE E
di chi a superato un certa eta e NON TROVA PIU LAVORO
siamo il paese piu vecchio DEL MONDO E FACCIAMO LEGGI PER AGEVOLARE L 'ENTRATA DEL LAVORO AI GIOVANI
per loro e PIU facile ma chi ha superato i 50 anni????
ANCHE QUESTA E UNA FORMA SOTTILE DI TORTURA DI MASSA
CHI NON HA LAVORO NON HA NEPPURE DIRITTI
NON PUO PERMETTERSI NULLA
HA SOLO DIRITTO AD AVERE DEI ONERI E DOVERI e basta
ANCHE QUESTO E UNA TORTURA
E IN PIU ABBIAMO ANCHE LE BEFFE DI UNO STATO LADRO E ASSASSINO
che in barba alla costituzione che vorrebbe che venisse studiata e imparata a scuola (a quanto pare non LO HANNO MAI LETTA)
LA COSTITUZIONE DICE E LO
dice chiaramente che LO STATO DEVE proteggere INCENTIVARE E AGEVOLARE IL LAVORO
ABBIAMO 2 GOVERNI (SX E DX) prodi e berlusca che hanno incentivato le ditte a lasciare il paese per andare a impiantare stabilimenti al estero
cina e paesi del est
COSI QUI DISUCCUPATI
E LA SFRUTTATI SENZA DIRITTI
con la beffa di sentirsi umiliati da un .... premier che incentiva i poveri a spendere per far ripartire la economia e le fabbriche (COME UN NOVELLO SUPERCIUCK rubo ai disuccupati per dare a i ricchi berlusconi...)

stefano b., rovato Commentatore certificato 11.01.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Se ci pensate bene Berlusconi non è un caso che sia divcentato il padrone più amato in Italia, tutti lo imitano, lui disse a suo tempo - mi vorrei ritirare dalla politica , ma non me lo permettono, lo faccio per il bene del Paese.
Da allora , Iervolino, Bassolino, Veltroni, ecc.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

9. I Giornali e le TV.


1) Esiste il problema mafia? 2) Chi indaga viene ammazzato. 3) Se non vengono ammazzati i giornali li attaccano e il problema italiano diventano non la mafia, ma i giudici stessi (ricordate Falcone e Borsellino?), poi si solleva il problema dei giudici che devono lavorare in silenzio e che sono troppo giustizialisti.

1) Esiste il problema massoneria? 2) Arrivano Cordova, Woodcock, De Magistris. 3) I giornali li attaccano e il problema italiano diventano Cordova, Woodcock, De Magistris, i magistrati che devono lavorare in silenzio e che hanno troppo potere.

Scoppia il casino di Tangentopoli? Arrivano quelli che indagano, Di Pietro, Borrelli, il pool di Milano. Dopo un po’ il problema diventa non che esiste un sistema criminale che corrompe tutto e tutti; ma i magistrati, troppo politicizzati, con troppi poteri, che non lavorano in silenzio, ecc...

==================================

Possiamo dire che quanto esposto non sia vero?

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....hanno approfittato dell’euro per raddoppiare e triplicare i prezzi e le tariffe, pur di fronte a salari fermi. Sono questi signori ad aver rotto la pace sociale firmata a seguito dell’abolizione della scala mobile, quando i lavoratori si impegnarono a non chiedere aumenti salariali a patto che i prezzi rimanessero entro aumenti esigui (2 per cento l’anno: inflazione programmata).....risultato : salari fermi e arance a 7000 lire/kg ... (3,50 €)
...................................robert verri

**************
idee futuriste

1) introduzione di una patrimoniale;

2) reintroduzione di una più forte progressività della imposizione diretta. in danimarca l'aliquota massima dell'imposta corrispondente alla nostra IRPEF sia del 48%

3) riduzione corrispondente della imposizione indiretta. Soprattutto su ciò che è necessario per la sopravvivenza ed allo sviluppo intellettuale del paese

4) reintroduzione del calmiere dei prezzi per i beni di prima necessità;

5) reintroduzione della scala mobile;

6) penalizzazione dell'evasione fiscale e contributiva e del falso in bilancio.

7) abolizione della legge 30 o Biagi, e riduzione e controllo severo sulle forme contrattuali atipiche che devono rappresentare una deroga eccezionale e temporanea alla regola dell'assunzione a tempo indeterminato.

8) abolizione del concordato fra Stato e chiesa cattolica (patti lateranensi).

9) impossibilità per i condannati in via definitiva a candidarsi alle cariche elettive di qualsiasi ordine. Non solo al Parlamento, ma anche nei consigli regionali, provinciali e comunali.

10) legge antitrust effettiva: in Italia ci sono troppi accordi di cartello che, pur essendo illegali, vengono fatti passare.

11) legge sulle telecomunicazioni e sul conflitto di interesse. L'informazione deve essere libera. E a nessuno può essere permesso di monopolizzare o di formare grossi trust nelle comunicazioni.
§

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 11.01.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: «La riforma
della giustizia anche da soli»
++++++++++++++

Bhè da un misero dittatore che si poteva aspetare

avanti popolaccio della libertà (mafiosa)

Meglio FATTE PROCESSARE BUFFONE

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vado a mangiare

oggi un piatto pasta in bianco
stasera un piatto di pasta e basta
domani un piatto bianco e basta!

buon appetito a tutti!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel tempo stesso, il ragazzo piccolo borghese, nell'adeguarsi al modello "televisivo" - che, essendo la sua stessa classe a creare e a volere, gli è sostanzialmente naturale - diviene stranamente rozzo e infelice. Se i sottoproletari si sono imborghesiti, i borghesi si sono sottoproletarizzati. La cultura che essi producono, essendo di carattere tecnologico e strettamente pragmatico, impedisce al vecchio "uomo" che è ancora in loro di svilupparsi. Da ciò deriva in essi una specie di rattrappimento delle facoltà intellettuali e morali. La responsabilità della televisione, in tutto questo, è enorme. Non certo in quanto "mezzo tecnico", ma in quanto strumento del potere e potere essa stessa. Essa non è soltanto un luogo attraverso cui passano i messaggi, ma è un centro elaboratore di messaggi. È il luogo dove si concreta una mentalità che altrimenti non si saprebbe dove collocare. È attraverso lo spirito della televisione che si manifesta in concreto lo spirito del nuovo potere. Non c'è dubbio (lo si vede dai risultati) che la televisione sia autoritaria e repressiva come mai nessun mezzo di informazione al mondo. Il giornale fascista e le scritte sui cascinali di slogans mussoliniani fanno ridere: come (con dolore) l'aratro rispetto a un trattore. Il fascismo, voglio ripeterlo, non è stato sostanzialmente in grado nemmeno di scalfire l'anima del popolo italiano: il nuovo fascismo, attraverso i nuovi mezzi di comunicazione e di informazione (specie, appunto, la televisione), non solo l'ha scalfita, ma l'ha lacerata, violata, bruttata per sempre.

(Pierpaolo Pasolini, "Corriere della Sera", 9 dicembre 1973)

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Ora esso è diventato concorrente di quel nuovo fenomeno culturale "omologatore" che è l'edonismo di massa: e, come concorrente, il nuovo potere già da qualche anno ha cominciato a liquidarlo. Non c'è infatti niente di religioso nel modello del Giovane Uomo e della Giovane Donna proposti e imposti dalla televisione. Essi sono due persone che avvalorano la vita solo attraverso i suoi Beni di consumo (e, s'intende, vanno ancora a messa la domenica: in macchina). Gli italiani hanno accettato con entusiasmo questo nuovo modello che la televisione impone loro secondo le norme della Produzione creatrice di benessere (o, meglio, di salvezza dalla miseria). Lo hanno accettato: ma sono davvero in grado di realizzarlo?

No. O lo realizzano materialmente solo in parte, diventandone la caricatura, o non riescono a realizzarlo che in misura così minima da diventarne vittime. Frustrazione o addirittura ansia nevrotica sono ormai stati d'animo collettivi. Per esempio, i sottoproletari, fino a pochi anni fa, rispettavano la cultura e non si vergognavano della propria ignoranza. Anzi, erano fieri del proprio modello popolare di analfabeti in possesso però del mistero della realtà. Guardavano con un certo disprezzo spavaldo i "figli di papà", i piccoli borghesi, da cui si dissociavano, anche quando erano costretti a servirli. Adesso, al contrario, essi cominciano a vergognarsi della propria ignoranza: hanno abiurato dal proprio modello culturale (i giovanissimi non lo ricordano neanche più, l'hanno completamente perduto), e il nuovo modello che cercano di imitare non prevede l'analfabetismo e la rozzezza. I ragazzi sottoproletari - umiliati - cancellano nella loro carta d'identità il termine del loro mestiere, per sostituirlo con la qualifica di "studente". Naturalmente, da quando hanno cominciato a vergognarsi della loro ignoranza, hanno cominciato anche a disprezzare la cultura (caratteristica piccolo borghese, che essi hanno subito acquisito per mimesi).

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:34| 
 |
Rispondi al commento

UNA COSA INTOLLERABILE.

A Cagliari Berlusconi ha più volte interrotto i manifestanti con le sue farneticazioni dal palco.

Mah, non c'è più religione.

Amen

Mario Angelino Commentatore certificato 11.01.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Clikka sul cognome...

^_^

Paolo out of the blue (into the black) 11.01.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fatti di Bolzaneto sono stati per me uno choc pauroso. Ma ancora di più lo sono state le assoluzioni. Oggi berlusconi ha detto che questo sarà l'anno della riforma giudiziaria in Italia. Per me sarà l'anno della perdita dei diritti civili.

Riccardo Castelli (mecardo), Venezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

PASOLINI, CONTRO LA TELEVISIONE
Nessun centralismo fascista è riuscito a fare ciò che ha fatto il centralismo della civiltà dei consumi. Il fascismo proponeva un modello, reazionario e monumentale, che però restava lettera morta. Le varie culture particolari (contadine, sottoproletarie, operaie) continuavano imperturbabili a uniformarsi ai loro antichi modelli: la repressione si limitava ad ottenere la loro adesione a parole. Oggi, al contrario, l'adesione ai modelli imposti dal Centro, è tale e incondizionata. I modelli culturali reali sono rinnegati. L'abiura è compiuta. Si può dunque affermare che la "tolleranza" della ideologia edonistica voluta dal nuovo potere, è la peggiore delle repressioni della storia umana. Come si è potuta esercitare tale repressione? Attraverso due rivoluzioni, interne all'organizzazione borghese: la rivoluzione delle infrastrutture e la rivoluzione del sistema d'informazioni. Le strade, la motorizzazione ecc. hanno oramai strettamente unito la periferia al Centro, abolendo ogni distanza materiale. Ma la rivoluzione del sistema d'informazioni è stata ancora più radicale e decisiva. Per mezzo della televisione, il Centro ha assimilato a sé l'intero paese che era così storicamente differenziato e ricco di culture originali. Ha cominciato un'opera di omologazione distruttrice di ogni autenticità e concretezza. Ha imposto cioè - come dicevo - i suoi modelli: che sono i modelli voluti dalla nuova industrializzazione, la quale non si accontenta più di un "uomo che consuma", ma pretende che non siano concepibili altre ideologie che quella del consumo. Un edonismo neo-laico, ciecamente dimentico di ogni valore umanistico e ciecamente estraneo alle scienze umane. L'antecedente ideologia voluta e imposta dal potere era, come si sa, la religione: e il cattolicesimo, infatti, era formalmente l'unico fenomeno culturale che "omologava" gli italiani.

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

“L'ipocrisia è l'omaggio che la verità rende all'errore”, diceva George Bernard Shaw
E Dechamps aggiungeva: “Un volto ipocrita è proprio di un cuore perfido”.
Forse per questo il Male sceglie spesso attori come mandatari dei suoi profitti.
Ipocrita è colui che nega l’evidenza, dichiara il falso forzandolo come vero, non pratica ciò che predica, è in forte contraddizione interiore, mostra di sé uno spaccato incoerente, come tanti che andarono al Famili day ma si comportano come Mele, o come il mafioso Schifani che fa discorsi contro la mafia pur avendo amici mafiosi, o come l’opposizione che finge di essere di sinistra mentre si comporta secondo i principi della destra.
Ipocrita è Ferrara, ateo devoto (il peggiore ossimoro di questi tempi), o Capezzone, perfetto sofista capace di usare le sue capacità retoriche per difendere una cosa e passare immediatamente dopo alla difesa del suo opposto in perfetta antinomia ideologia ma in perfetta aderenza lucrativa.
La parola deriva dal greco ypòkrisis che significa simulazione, l' ypokritès era infatti originariamente l'attore e tanti oggi sono al potere solo in virtù delle loro qualità di attori nel senso peggiore di simulatori.
Fingere è meglio di essere. Vendersi è meglio che evolvere. Il mercato degli uomini distrugge le anime e perpetua le bestie.
Chi è doppiamente ipocrita poi, cioè doppiamente simulatore, rovescia sull’altro le accuse sui delitti che lo riguardano, proietta la propria malvagità sul suo nemico e, così facendo, si crea una faccia da circostanza e un alibi di innocenza. Questo meccanismo in Bush è stato feroce e in Berlusconi è talmente sfacciato e volgare da costituire un caso da manuale, quasi patologico. Ma non sarà accusando gli altri dei propri reati che la coscienza tornerà immacolata. E non sarà con cento operazioni di plastica facciale che la faccia tornerà presentabile.

(clicca il mio nome)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La democrazia è un diritto umano fondamentale e lo strumento adeguato per affermarla è la nonviolenza .
Quella scelta dal Dalai Lama per rivendicare l'autonomia in Tibet

salvino roma (com) Commentatore certificato 11.01.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

ANDREOTTI: 90 ANNI DA DIVO, "POTERE NON LOGORA"


:il potere logora chi non ce l'ha!

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

E' morto il cardinal Pio Laghi, diplomatico di lungo corso fra America e Medio Oriente
Da tempo malato, il porporato si è spento per un'insufficienza cardio-vascolare a 85 anni.

Nella sua qualità di nunzio apostolico in Argentina, Pio Laghi, amico intimo di alcuni generali della dittatura (ammiraglio Emilio Massera, ex capo della Marina militare argentina), si è reso colpevole, secondo molti sopravvissuti, di aver giustificato la politica di persecuzione che porterà alla scomparsa di 30.000 argentini.

SEI VISSUTO ANCHE TROPPO, BRUTTO STRONZO!!!!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brunetta: «Tocca agli impiegati
pubblici tirarci fuori dalla crisi»
«Col bastone e con la carota voglio arrivare a un 20, 30, 40% di produttività in più»

sante parole, aggiungerei anche il 60 % in piu' e dimezzerei lo stipendio a tutti i sindaclaisti

santino rocco Commentatore certificato 11.01.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei far capire alle persone che hanno in "vizio" di pensare o rifettere che:
1. l'Arabia Saudita è UN GRANDE AMICO DEGLI AMERICANI;
2. che Hamas eletto da POPOLO PALESTINESE è osteggiato dall'Arabia Saudita;
3. che per quanto riguarda i kamikaze, pregherei a tutti voi di andare su motore di ricerca e digitare la parola MK ULTRA.... allora capirete.
4.Vi sorprende che il Barak dell'Arabia NON SIA MAI INTERVENUTO se non con la "falsa diplomazia?";
5. Prima dell'ennesima scoppio della guerra tra ISRAELIAI-PALESTINESI, lo sapevate che la "democraticaistraele aveva chiuso i valichi, che gli ospedale non ricevano più medicinali che erano senza corrente elettrica e per questo 8 mesi fa si contavano le vittime negli ospedali soprattutto di donne e BAMBINI per questo "bel giochetto" di Israele?
6. LO SAPETE QUAL'E' LA PIU' GRANDE PAURA DI ISRAELE? NON E' HAMAS...... MA LO STESSO POPOLO PALESTINESE ..... PERCHE' A LIVELLO DEMOGRAFICO E MOLTO DI PIU' DI QUELLO EBREO.... E PER GIUNTA ANCHE MOLTO PIù GIOVANE...... Sta accadendo di nuovo come più di 2000 anni fa..... in quel perido era la nasciata di Gesù..... ma questo invece ce lo divono spiegare..... che bella scusa Hamas che gioca con i missili di 30 anni fa!!!!

fernand denni 11.01.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Il Sindaco di Ancona del PD viene indagato per avere un decina di conti bancari per un ammontare di 250.000 euro senza giustificazioni, ieri era stato prescritto per una faccenda di un immobile venduto a sotto costo sembra ad un suo datore di lavoro.
Il PD nella crisi morale anche nelle Marche, quali sono le Regioni che ancora il PD non viene indagato?
A Berlusconi vengono meno gli alleati surretizi.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento

NON SIAMO ELOI!

REAGIAMO AI MORLOCK!

NON SI SAZIERANNO MAI.
CI STANNO MANGIANDO VIVI, OGNI GIORNO DI PIU'!

Beppe Montefalcone 11.01.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

(ansa) 2009-01-11 11:18
IL PAPA: I FIGLI NON SONO PROPRIETA' DEI GENITORI

perfetto!
allora, siccome non sono i miei, da adesso in avanti il mantenimento, le spese scolastiche, il vestiario, e tutto il resto, me lo pagherà il Vatic-ano!

Mi verrebbe voglia di dirgli:
MAVAFFANCULO!!!!!!!!!!
ma siccome non si può offendere un capo di stato straniero, non glielo dico di andare AFFANCULOOOOOOO!!!!!!!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho fermato io la tassa sugli immigrati"... E hai fatto male!!!!

santino rocco Commentatore certificato 11.01.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

presa in rete e postata per la gioia di rossi dementi buonisti antileghisti e simili .

Parole Sante parte prima

Non vi è miglior catartica sintesi, meravigliosa nemesi capaci di fare affacciare la più vera essenza di questa italia terminale del caso Alitalia.
Di come esista una SOLA antitesi incontrovertibile, quella tra Nord e Sud. Roma e Milano, Padania e italia, tra lavoratori privati precari e inamovibili dipendenti Alitalia.
I giornali e telegiornali si sforzano disperatamente di mascherare ciò facendo credere i veri antagonismi siano quelli destra-sinistra, operai-padroni, credenti-atei, Grande Fratello-Isola dei famosi, Victoria Beckham-Ilary Blasi, calciatori gay-calciatori etero.
Moratti contro Alemanno, Formigoni contro Gasparri, Calderoli contro Matteoli.
Ci troviamo viceversa davanti ad un evidentissimo confronto ETNICO, come non avveniva forse dal primo periodo post-unitario. Lo dimostrano le prese di posizione di certi politici eletti in Lombardia come La Russa che pure con i soliti “distinguo” del caso si schierano sempre col tricolore romano. Il richiamo del sangue levantino è più forte del collegio elettorale di elezione.


Si tratta, tuttavia, di uno scontro impari.
Roma capitale controlla sial il potere legislativo che i cordoni della borsa ricolma dei soldi statali oltre al sistema informativo.
Fin dalla sua apertura l’aeroporto di Malpensa è stato sabotato, dileggiato dalla stampa “italiana” come Repubblica ed il Corriere così come dai telegiornali Rai, che ha sede A ROMA, il cui canone però si paga quasi tutto in certe regioni.
“Malpensa in crisi” scrivono falsamente i giornali quando è invece l’Alitalia ad essere in crisi COME QUALUNQUE AZIENDA PUBBLICA ROMANA O MERIDIONALE i cui deficit vengono sempre ripianati con i soldi pubblici ricavati nei meandri delle leggi finanziarie o nei vari decreti “omnibus”.

santino rocco Commentatore certificato 11.01.09 12:15| 
 |
Rispondi al commento

VIVA LA CRISI ECONOMICA DELLE MULTINAZIONI SEMPRE PEGGIO DOVETE PATIRE _ ANCHE I RICCHI PIANGONO
quando muore un ricco ne parlano tutti quando muoiono 300 bambini poveri tutti tacciono quando l'aspirina o prozac ammazza i bambini nessuno sà

salvino roma (com) Commentatore certificato 11.01.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Parole Sante parte seconda


Le FS, che hanno sede A ROMA, hanno rifiutato i finanziamenti per i collegamenti veloci con la Lombardia e con Torino in modo che poi i “fustigatori” potessero che l’aeroporto della Brughiera è “una cattedrale del deserto”. Magari! Se tale grande opera avesse ricevuto UN CENTESIMO dei finanziamenti, destinati in decenni, per le supercattedrali nel deserto meridionali Gioia Tauro, Termini Imerese, Melfi “in giù” solo per citàre, Malpensa 2000 sarebbe il più galattico degli aeroporti europei. Oppure ricevuta una frazione dei 2 MILIARDI (!!) di euro versati per la questione rifiuti nella sola Campania, senza alcun esito, o i 500 milioni dati al comune di Roma, senza titolo, nel solo 2008.
D’altronde, sempre in materia di trasporti, le uniche autostrade e ferrovie aggiornate sono quelle verso Roma e il Sud. Così come “promozioni” e “sconti” sui biglietti aerei e ferroviari sono applicati unidirezionalmente Nord-Sud con passaggio nella “capitale”. Ogni minuscolo aeroporto ha immancabilmente il suo volo giornaliero per Roma anche se nella zona non vi è particolare mobilità verso la “capitale”.

Malpensa 2000, caso unico al mondo, sta lentamente soffocando non per la crisi globale del trasporto aereo ma perché PER LEGGE fatta A ROMA gli è stato tolto lo status di hub E BLOCCATI GLI SLOT dal governo Prodi con DI PIETRO come ministro delle infrastrutture. Fulgido esempio di cosa il “Sistema (Al)italia” intenda per “competitività” e “apertura alla concorrenza”.
Era tutto organizzato contro Malpensa, inclusa l’apertura anticipata della alta velocità ferroviaria Milano-Bologna, l’accordo con Air France annunciato il 31 dicembre con la gente distratta dal come raggiungere il luoghi del veglione sotto la neve.

Avrete visto come i media abbiano “pompato” la presunta velocizzazione del viaggio Milano-Roma per convincere i coglioni del Nord, che sì, in fondo si potrebbe anche andare a Roma ad imbarcarsi per i voli intercontinentali.

santino rocco Commentatore certificato 11.01.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO POST BLOG SU WWW.BARDIFONTANELLE.ILCANNOCCHIALE.IT

COS'è IN REALTA' LA NOSTRA RELIGIONE E QUANTE FALSITA' ABBIAMO ASSIMILATO LUNGO LA NOSTRA FORMAZIONE...

daniele p., fontanelle (CN) Commentatore certificato 11.01.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Parole Sante parte terza


La TAV Milano-Roma viene sbandierata come conquista epocale del trasporto italiano quando: per circa metà tracciato l’alta velocità esiste dal 1992, anno di apertura della “direttissima” FI-RM; sulla Bologna-Firenze la linea veloce non è stata ancora attivata e, se vogliamo dirla tutta, sulla nuova MI-BO tra Modena e Bologna l’ETR 500 non supera i 240 Km/h poco più di quanto il Pendolino possa correre sulla linea “storica”.
Tutta la baraonda attorno ai collegamenti tra la Lombardia e la capitale del Lazio cela invero l’ALLUNGAMENTO dei tempi di percorrenza, sulle altre tratte, anche dotate di TAV!
Non ci credete?
Da Roma a Napoli si risparmiano oggi, CON LA TAV, 3 minuti (1 ora e 27 anziché 1 ora e 30, via Formia) rispetto al 1970. Sulla Milano-Vemezia 2 ore e 15 minuti occorrevano 40 anni fa mentre ora minimo 2 e 20 nonostante il quadruplicamento della Milano-Treviglio e la TAV tra Padova e Mestre. Tenendo sempre come riferimento l’orario ferroviario del 1970, tra Roma e Ancona (vecchia linea sino ad Orte e binario unico tra Orte e Falconara) c’erano 2 ore e 50 di viaggio. Anno 2009, (con TAV fino ad Orte e tratte raddoppiate tra Orte e Falconara), 3 ore nette con l'Eurostar!
Dove sta l’”alta velocità”?
In Lombardia e Veneto invece con una densità economica e antropica da Sudest asiatico Trenitalia aumenta indiscriminatamente i prezzi dei biglietti allo scopo di scoraggiare l’uso del treno. Poi qualche organo di informazione immancabilmente con sede A ROMA scrive che “il Nord non ha bisogno di nuove infrastrutture”, il tutto impacchettato in una raffazzonata confezione simil-ambientalista.
Lo stesso giochetto con cui i “pifferai magici” dei media, facendo eco a Giorgio Napolitano, il capo di stato dei Casalesi, accusarono il Nord per il disastro ambientale della spazzatura in Campania.

santino rocco Commentatore certificato 11.01.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

@ robert verri


La colpa di quello che sta succedendo....è sopratutto dei commercianti e degli esercenti. di questo o quel mestiere autonomo, che hanno approfittato dell’euro per raddoppiare e triplicare i prezzi e le tariffe, pur di fronte a salari fermi. Sono questi signori ad aver rotto la pace sociale firmata a seguito dell’abolizione della scala mobile, quando i lavoratori si impegnarono a non chiedere aumenti salariali a patto che i prezzi rimanessero entro aumenti esigui (2 per cento l’anno: inflazione programmata). Se non ci fosse stato l’euro, quanti fruttivendoli avrebbero avuto il coraggio di esporre le loro arance a 7.000 lire al kilogrammo?...

..............................

Ottimo...hai espresso con parole appropriate quello che penso e dico da sempre...

Mi dispiace dirlo...ma francamente non soffrirò molto se tanti commercianti disonesti che hanno approfittato dell'euro per aumentare 'criminosamente' ( per usare un termine nanesco ) i prezzi al dettaglio, saranno costretti a chiudere.

Facciano anche loro la spesa in futuro con pochi euro in tasca..così come hanno costretto tanti italiani da anni.

DICE IL FAMOSO DETTO: " CHI TROPPO VUOLE...NULLA STRINGE"!

Dino Colombo Commentatore certificato 11.01.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parole sante parte quarta


Tutto questo si inquadra nel progetto di CENTRALIZZAZIONE di stampo comunista perché i poteri forti hanno paura che, se si arrivasse ad una grossa cri economica, avverrebbe la SECESSIONE.
Le multinazionali straniere sono costrette a dotarsi di una sede a Roma anche se il centro operativo rimane a Milano poiché l’inefficienza capitolina corroderebbe anche una rigorosissima holding giapponese. I concorsi pubblici vengono spostati nel Lazio in modo da incrementare l turismo e i posti di lavoro. Idem per i archi naturali regionali i quali, facendo finta che sia un “avanzamento”, vengono trasforamti in “nazionali” così da avocarne il controllo e la relativa inefficiente burocrazia a Roma.

La questione del trasporto aereo italiana è assai interessante poiché costringe, forse per la prima volta Berlusconi in persona a mostrare il suo vero volto. Cioè di colui che è stato mandano sulla scena politica ad UNIRE il paese togliendo voti alla Lega al Nord e alla morente DC al Sud. Attraverso il concepimento di Forza italia, un partito artificiale, dalla ideologia indefinibile, ricettacolo della peggiore feccia politicante rimasta “orfana” dei moribondi PSI, DC e il resto del “pentapartito”. Berlusconi non ha la stoffa del politico, gli mancano l’acume, la sottigliezza dialettica perfino riscontrabile nei leghisti (!). Fateci caso, lui sembra sempre essere fuori posto, tratta le riunioni internazionali tra governanti alla stregua di rimpatriate tra vecchi amici, da qui la sua irrecuperabile tendenza a compiere gaffe di ogni genere.

Berlusconi HA MENTITO su Air France in campagna elettorale per togliere voti alla Lega Nord, unico scopo nell’essere stato mandato in politica.
Se Il Cavaliere Blu non fosse mai “sceso in campo” il partito di Bossi avrebbe prima o poi preso la maggioranza assoluta dei voti in Padania e fatto la secessione, nessun problema ci sarebbe stato per Malpensa.

santino rocco Commentatore certificato 11.01.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Parole Sante - Fine

Perciò poi seguirà il voto agli extracomunitari ma prima solo amministrativo. Il quale servirà al potere centralista per controllare “democraticamente” la Padania dove stanno l’80% degli stranieri. Non subito il voto politico perché in questo caso, risiedendo, come si è detto, gli stranieri quasi tutti il Nord, il voto “padano” peserebbe di più di quello italiota.

Se la fiducia nal “Cavaliere” crollasse e la sua stella si eclissasse chi la casta avrebbe in serbo come possibile successore a capo di un governo di “salvezza (dell’unità) nazionale”?

Qual è quell’uomo politico, sedicente di destra, ma che su certi temi come Israele, ingresso della Turchia nell’UE, fascismo, matrimoni-gay e voto agli extracomunitari (cioè tutto!) potrebbe comodamente fare pure il segretario di PRC? Colui che ha criticato uno stato sovrano, il Vaticano, per non essersi opposto alle “leggi razziali” emanate 70 anni fa IN ITALIA e che non si accorge OGGI dello sterminio di un intero popolo, attività mentre la nostra politica “omosessuale” discute amabilmente se Hamas sia idealmente più vicina al PD o al PDL.
Chi dovranno biasimare tra 70 anni?

Il caso Malpensa-Alitalia tratteggia probabilmente l’inizio della fine dell’attendibilità di Berlusconi, sempre erosa, sinora puntellata dall’impressionante potenza di fuoco mediatica che lui è riuscito a scatenare grazie alle sue televisioni, per la qual cosa fu scelto a “deus ex machina” capace di coagulare i babbei teledipendenti attorno ad una pallida “italianità” per fottere i cittadini onesti.
Sta forse arrivando il momento in cui i Padroni del Vapore al Vertice della Piramide, punteranno su un nuovo “cavallo”.
E state bene tranquilli che morto Mangano, lo stalliere di Arcore, i futuri “stallieri” del “nuovo cavallo kippahtaro”, mandati a morire per Sion con le scarpe di cartone, sarete proprio voi poveri e onesti.
Con partenza da Fiumicino, naturalmente!

santino rocco Commentatore certificato 11.01.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

due righe per ricordare che l'unico voto contrario ad un'interrogazione parlamentare sui fatti di Genova (quando il centro centro sinistra era al governo), fu del nostro amico Tonino Di Pietro.

Saluti

Francesco F 11.01.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Roccaraso (L'Aquila), 11 gen. (Adnkronos)
P.A.: BRUNETTA, VOGLIO BUROCRAZIA COME LA FERRARI , TIRERA' PAESE FUORI DA CRISI

Il buon Brunetta, che evidentemente ha il QI proporzionato all'altezza, dimentica che la Ferrari, come il resto della produzione automobilistica italiana, appartiene alla FIAT, che mette in cassa integrazioni migliaia di operai e impiegati!
Altro che tirarla fuori dalla crisi, la Ferrari ci affonderà sempre più!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Exidor:

Se gli si spara si corre il rischio di moti di piazza.
E allora si cerca di inventarsi cose palesemente contra-legem per far vedere alle logge superiori che si sta ripristinando il potere di controllo.
E il caso Salerno-Catanzaro ne è una prova.

E se si continua così si rischia davvero di far saltare fuori cosa parte e arriva continuamente dal porto di Gioia Tauro.
------------

Prodi mantiene il suo dominio sul Porto di Gioia Tauro

http://www.politicamentecorretto.com/index.php?news=2920

Cheng Shih Commentatore certificato 11.01.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nov. 2003, Travaglio: Ma non si occupava solo di inchieste giudiziarie?

Non ho mai scritto né pensato che "non bisogna censurare Israele". Lo fanno tanti israeliani, figuriamoci noi. Credo che si possa e si debba criticarlo anche duramente, quando è il caso. Ma sempre ricordando quel dato: Israele, da anni, subisce una strage delle proporzioni di piazza Fontana ogni settimana. Pensiamo a come reagiremmo noi, al suo posto. Altro che muri.
La contabilità dei morti dell’una e dell’altra parte non è una risposta: le rappresaglie e i raid d’ Israele, per quanto tragici, sono atti di guerra che mirano a stanare e colpire terroristi veri.

Anthony C. Commentatore certificato 11.01.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l´opinione pubblica comprata a suon di mazzette dice: chi e´contro israele e razzista...nessuno e´razzista sono loro che sono spietati assassini...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella storia della tortura non può mancare l’apporto sostanzioso della Chiesa di Roma, quella che ora è passata dalle torture materiali a quelle morali e che in duemila anni ha saputo produrre una gigantesca sfilza scellerata di stragi, assassini, genocidi, sofferenze, discriminazioni. Discriminazioni che non finiscono mai e che con la storia della Chiesa hanno fatto sempre un tutt’uno, contro ogni insegnamento del Cristo.
Ma a chi osa riportare alla memoria la storia di un organismo che fu fin troppo immerso nella materialità e che troppo si compromise col peggio della storia, raggiungendo abissi di ferocia ineguagliabili, viene gettata in faccia la facile accusa di “anticlericale”, la facile accusa dei peggiori ipocriti, gli stessi che attaccavano i pacifisti come antiamericani o che, oggi, ingiuriano come antisemita chi osa condannare gli attacchi israeliani.
L'ipocrisia è quell’aspetto del Male per cui chi mente spudoratamente vuole essere creduto dai suoi cloni contro ogni evidenza.
Ipocrisia è Bush che diceva di fare guerre ordinate da Dio e che ora con leggerezza nega tutto e dice di essersi sbagliato o riversa ogni colpa sulla CIA.
Ipocrisia è Putin che governa la Russia con un paraninfo che gli tiene la parte o attacca l’Ucraina che ha tentato di assassinare.
Ipocrisia è Ferrara che negava con un ghigno che l’Iraq fosse stato attaccato per il petrolio e insisteva nell’esportazione di democrazia “per salvare gli iracheni da un tiranno”.
Ipocrisia è quella della Livni che nega un’emergenza umanitaria a Gaza e dice che le armi israeliane sono chirurgiche e non uccidono civili.
Ipocrisia è Ratzinger che nega la collusione col nazismo di Pio XII e anzi intende santificarlo.
Ipocrisia è Berlusconi che dice che il maggiore problema del popolo italiano è quello giudiziario e che bisogna risolverlo al più presto. O i suoi cloni che dicono che B è innocente non essendo mai finito in carcere e negano ogni partecipazione agli affari della mafia o della P2.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO POST BLOG SU WWW.BARDIFONTANELLE.ILCANNOCCHIALE.IT

COS'è IN REALTA' LA NOSTRA RELIGIONE E QUANTE FALSITA' ABBIAMO ASSIMILATO LUNGO LA NOSTRA FORMAZIONE...

daniele pellegrino 11.01.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Non c'e' solo gas al largo della palestina ma anche petrolio..soprattutto in libano.

Saranno sempre solo guerre di religione e politiche?

Io ho molti dubbi..8 milioni di barili di petrolio non sono noccioline

http://www.unaviaxoriana.it/cgi-bin/uvpo/index.cgi?action=printtopic&id=349

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Poliziotto Basco Nero il tuo posto è al CIMITERO!
Le Brigate Rosse avevano delle buone motivazioni per TIRARE a questi BASTARDI.

rrrbr

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è un Luogo, un Paese in cui i Peggiori Assassini e Delinquenti Torturano un Popolo chiamandolo Coglione.
Lo Sodomizzano, bastonano e Carotano, Pizzano e sciolgono nell'Acido, lo buttano ai margini dei fossi, li Discaricano, li Cementano nei Piloni.
Assoldano Giudici, Avvocati, Attaccan Pretesti per trascinar la Vittima nell'Antro, poi Spogliarla e Giocarne il MAntello ai Dadi.
E' un Paese di Furbi, Volponi e Leoni, Devoti al Dio dell'amore.
Perchè con esso ci fan l'Amore, leccan gli Anfratti, li Suggon pel Tornaconto.
Torturan bimbe dodicenni, insegnando a Vender la Virtu', Spengon Ragazzi insegnando il Picciottismo violento e la Corsa Folle a Bruciar la Vita con PAsticche, Caronti Tecno a Bruciar Bimbette Squittenti la Sera d'Ogni Sera.
Torturan Genitori ad ascoltar la chiave nella Toppa, Grazie a Dio non ha Suonato il Campanello .....
Il Paese delle Follie, sta Bruciando.
Soffiera' il Vento A Primavera....

enrico w., novara Commentatore certificato 11.01.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Il carrozzone mediatico internazionale costruisce le sue star e quelli che in occidente si ritengono più attrezzati culturalmente subito gli vanno dietro. Voglio sperare che almeno alcuni lo facciano con calcolo e coscienti. A tutti piace semplificare per senso di appartenenza, non ci vedo tanto di male. In ogni caso però mi pare stucchevole la cosa. E mi ritrovo a simpatizzare per la casalinga di Voghera che in maniera analoga va dietro alle sue star. Ci sono star per ogni target e i target sono diversi anche se a volte si intersecano. Nella casalinga di Voghera vedo un tratto di genuinità che mi commuove invece di irritarmi.

giuseppe binis Commentatore certificato 11.01.09 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IVa e ultima parte

9 gennaio 1950 – Modena - La polizia di Scelba spara contro i lavoratori che scioperano per ottenere la riapertura delle fonderie chiuse da quelli che un tempo si chiamavano padroni. Muoiono 6 lavoratori poco più che ventenni: Angelo Appiani, Renzo Bersani, Arturo Chiappelli, Ennio Garagnani, Arturo Malagoli, Roberto Rovatti.

SVEGLIA GRILLO!
NON ASPETTARE OLTRE A COMBATTERE DAVVERO CON NOI, NON SI COMBATTE CONTRO QUESTA MAFIA-POLITICA DEI VARI VELTRUSCONI CON LE CHIACCHIERE E I CITTADINI NON HANNO TEMPO DI ASPETTARE LE RIVOLUZIONI CIVILI DAL BASSO, HANNO FAME ADESSO!

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri, sulle pagine del Messaggero, Andrea Ronchi, Ministro delle Politiche Europee ed esponente di AN, chiedeva di sostenere lo stato di Israele, perchè Hamas è terrorismo allo stato puro, perchè Hamas ha attaccato israele ecc. ecc.!

Io non entro nel merito della disputa tra i due "stati", non ne sò molto, sono ignorante in materia, però che un ministro della repubblica, invece di auspicare e cercare la pace, si schieri apertamente con una delle due parti, mi sembra molto scorretto, oltre che ingiusto!

Il fatto che poi, il Ronchi, appartenga ad un partito, AN, che discende da coloro che molti anni fà aiutò Hitler ad eliminare molti dei suoi adesso "difesi", mi sembra ancor più strano, opportunista.

Forse perchè la potenza economica degli ebrei è molto più alta in ambito mondiale che non quella palestinese?

Ronchi, sei un viscido opportunista e leccaculo!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, cari tutti, il mondo è brutto sporco e cattivo. Usciamo da un secolo, il '900, che ha dato una grande lezione a chi vuole capire.
Le ideologie uccidono.
La lezione che rimane da imparare è che anche la religione uccide.
Tu te la prendi con Obama e anche io credo non sia un santo, ma il vero problema è il fondamentalismo islamico.
I fondamentalisti ci odiano, non per ragioni economiche, ma per pregiudiziali religiose e politiche.
Mandare i razzi Kassam a spaventare civili non ha lo scopo di migliorare le condizioni economiche di Gaza.
Lo scopo è quello di provocare un massacro.
Quando muore un bambino qualcuno gioisce.
Noi italiani tendiamo a considerare lo scenario occidentale come prioritario.
Ti ricordo che a Mombay, 2/300 pazzi suicidi hanno appena massacrato donne e civili senza scrupolo e senza pietà.
Le torture di Guantanamo sono orribili e vanno condannate senza pietà, ma c'è di peggio.
Solo chi preferisce una lettura ideologica della storia non vede che nel mondo arabo è in corso una guerra civile tra sciiti e sunniti che cerca di coinvolgere l'occidente solo in nome di oscure trame e giochi di potere.
Se il mondo arabo non è ancora saltato per aria per i fatti di Gaza è perché Israele sta facendo il lavoro sporco che non hanno il coraggio di fare i Palestinesi di Abu MAzen e gli egiziani. Giusto?, sbagliato?, non lo so, ma la maggior parte delle vittime iraquene deriva da attentati, bombe nei mercati, autobombe che pazzi sciiti/sunniti fanno esplodere gli uni sugli altri.
In Afghanistan i talebani cercano di portare il paese in un medioevo crudele ed infernale.
Gli americani si sono infilati in un ginepraio, Bush è cretino, ma da quelle parti morire di vecchiaia è sempre stato un lusso.
Teniamoci stretto il nostro modello di vita occidentale.
Salute a tutti.
Massimo Magnani

massimo magnani 11.01.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

'Pd sceglie i carri armati che fanno strage'

Marco Rizzo

"Il Pd sceglie i carri armati che stanno compiendo le stragi nella Striscia di Gaza". Sostegno a Marco Rizzo, leader dei Comunisti italiani al Parlamento europeo, per la sua intervista di oggi sul Corriere della Sera. Un giudizio troppo forte? "Cosa sarebbe accaduto se avessero ucciso ottocento soldati israeliani? Lo so, dico cose strane, faccio ragionamenti politicamente scorretti. In fondo, come hanno capito bene Veltroni e Fassino, stare dalla parte dei più deboli, dei palestinesi, non porta voti. Meglio ingraziarsi le lobby dello stato d'Israele che, oggi più che in passato, influenzano profondamente la politica italiana". Ma Hamas tirava razzi su Israele. "E' in corso una battaglia mediatica - spiega Rizzo. I tigì italiani dedicano 10 minuti a un razzo Kassam che fa un buco di venti centimetri su una parete e poi ne dedicano altrettanti alle operazioni dell'esercito israeliano che, però, sta spianando interi quartieri... C'è un esercito armatissimo che aggredisce una popolazione che, inutilmente, a giudicare dal numero delle vittime, cerca di difendersi". "Terroristi? Ah sì? Beh, lo sono tanto quanto lo furono pure i progenitori di Israele, proprio nel tentativo di fare nascere quello stato".
E per non cadere in facili strumentalizazioni :"Sia chiara una cosa: io non sono contro gli ebrei. Lo scriva bene, perché basta un niente per essere fraintesi. Io sono contro lo stato d'Israele".

Jimi Hendrix Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IIIa parte

Semplice - lo abbiamo già denunciato nel 2006: fino a quando dureranno i risparmi delle famiglie che in questi anni invece di protestare hanno dato fondo alle riserve e si sono pure indebitate per arrivare alla fine del mese, assopendosi nel frattempo al ritmo di centovetrine-postialsole-uominiedonne, di calcio in chiaro e calcio in scuro e di altri narcotici sociali ben studiati. I soldi ora sembrano finalmente finiti, almeno per i più. In negozio ci entrano in pochi. Molti chiuderanno, hanno già chiuso molti bar. Questi signori ora piangono miseria e se la prendono con la gente che non compra. Che se la comprino loro la loro merce, sempre che gli siano rimasti dei soldi dopo che hanno investito rovinosamente in borsa quanto sottratto alle altre classi sociali. Se invece hanno comprato appartamenti, li vendano pure, anzi li svendano se vogliono salvare il proprio negozio o la propria azienda e ci risparmino la pena di sentirli piangere in televisione mentre chiedono aiuti allo Stato. Lo Stato non ha più soldi, non li ha neppure per pagare le pensioni, tra qualche anno, vista l’ingente mole di quattrini che dovrà sborsare (al netto degli 80 miliardi di euro!!! annuali per interessi da debito pubblico) a causa dell’impennata di costi da sostenere per garantire le moltitudini di casse integrazioni e gli altri ammortizzatori sociali che si annuncia di estendere a Cococò e schiavi vari, e con essi l’ordine pubblico. Ma non è del tutto sicuro che nei prossimi mesi si sarà in grado di garantire l’ordine pubblico, la gente che perde il lavoro ha spesso dei bambini da sfamare… Intanto si continui pure a parlare del maltempo, del sale che manca nelle strade, innevate come se fosse inverno, della separazione delle carriere dei magistrati e della Striscia di Gaza, come se fosse una novità quanto sta accadendo in Medio Oriente.

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

" E li riconoscerete dai loro FRUTTI"...(Dal Vangelo)

COME SAPREMO SE BARAK OBAMA E' VERAMENTE 'IL' PRESIDENTE ELETTO DAL POPOLO AMERICANO O SOLO 'UN' ELEMENTO DELL'ESTABLISHMENT AMERICANO AL SERVIZIO DEI POTERI FORTI;

ALCUNI MODI SONO I SEGUENTI:

1)SE DIRA' AL MONDO INTERO LA VERITA' SULL'11 SETTEMBRE. SE CI DIRA' CHE QUELLA STRAGE E' STATA VOLUTA DALLO STESSO POTERE AMERICANO E PERCHE'.

2) SE PORTERA' L'EX PRESIDENTE DAVANTI AD UN TRIBUNALE INTERNAZIONALE PER GIUDICARLO SUI SUOI CRIMINI:

A) INCARCERAZIONE E MORTE DI UN INNOCENTE ( ALMENO PER QUANTO RIGUARDA QUELLO DI CUI L'ACCUSAVANO PER SCATENARE CONTRO DI LUI E IL SUO POPOLO UNA GUERRA..SADDAM HUSSEIN )

B) SE PORTERA' IN GIUDIZIO TUTTI E DICO TUTTI I RESPONSABILI DELLE TORTURE PERPETRATE A VARI LIVELLI CONTRO PERSONE FORSE INNOCENTI E INERMI. A COMINCIARE DAL RESPONSABILE PRINCIPALE..APPUNTO L'EX PRESIDENTE.

Se Obama farà tutto questo presto il mondo conoscerà un vero periodo di progresso...se non farà nulla di tutto questo...tradirà il suo mandato popolare e sarà SOLO un Presidente qualsiasi in mano ai poteri forti.

Lunga vita a te Mister President.

Dino Colombo Commentatore certificato 11.01.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento

La Macelleria Messicana a Bolzaneto fu anche un messaggio di conferma, da parte dei nostri DIPENDENTI, della nostra ALLEANZA GENUFLESSA e senza condizioni (vedasi Armistizio), al progetto pazzoide delle guerre di aggressione, senza provata giustificazione

Il trionfo della Dottrina dell' ECCEZZIONALE...o..le Leggi ed i Trattati Internazionali valgono sempre per tutti i Paesi che le sottoscrivono, MA...creiamo una BUFALA per distaccarci da quella enormemente importante **struttura** e mandiamo avanti l'ECCEZZIONE

Chi pensa in questi termini ed agisce in questi termini, sa' di giocare con lwe reazioni dell'opinione pubblica mondiale, che ci sono state: se la disinformazione GLOBALE le OMERTA o le OSCURA con le soap operas e simili PRODSOTTI DEPISTANTI, e' solo ed esclusivamente ka DISINFORMAZIONE sul Banco degli Imputati, prima ancora di arrivare alla mente grigia e torbida che c'e' dietro...o, un Trattato sul togliere la ruota (almeno una) alla bicicletta..il resto si ferma in un batter d'occhio...

http://it.wikipedia.org/wiki/Macelleria_messicana

Ci fu anche chi ricevette Onori, Promozioni...ed il plauso dai nostri Alleati per decenni di GENUFLESSA OBBEDIENZA....non nell'interesse dell'Intero Paese..e' molto evidente...

http://www.fbi.gov/pressrel/pressrel06/degennaro.htm

Le attuali due gestioni dei Paesi danneggiano una Alleanza: due popoli, tra gli altri, sono presi in giro...dal portafoglio alla testa

E' molto utile guardarsi da vicino tutti gli invitati alla cerimonia: le Alleanze sono benvenute..non il **falso turismo** in un Paese che lascia le sue scorie, non paga i conti d'albergo, si SCIPPA due statuine etrusche etc etc

Il Paese, da secoli, e' sotto l'attacco del **Barbaro dal Nord** che mai ha digerito (sembrerebbe fantascienza a tinte storiche) di essere ufficialmente una Provincia dell'Impero Romano..tristi scoperte sul campo

Ed . Commentatore certificato 11.01.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento

IIa parte

Sempre per rimanere sulla locomotiva Emilia, sapevate che centoventi lavoratori della Maserati sono stati licenziati nei giorni scorsi? Qualcuno azzarda l’ipotesi che saranno milioni i lavoratori licenziati in Italia entro l’anno appena iniziato. Certo, se questo è l’incipit, non c’è da stare tranquilli. L’effetto a catena che si produce durante la recessione è facile da intuire: famiglie senza stipendio smettono di comprare e producono guai ai negozi sotto casa, alle concessionarie auto, al mercato edile e a quello turistico e via dicendo, mercati costretti a propria volta a espellere lavoratori in esubero che a loro volta smetteranno di consumare. La colpa di quello che sta succedendo non è tutta di tutti i commercianti, c'entra ovviamente la crisi mondiale. Ma è soprattutto - sarebbe ipocrita nasconderlo - dei commercianti e degli esercenti questo o quel mestiere autonomo, che hanno approfittato dell’euro per raddoppiare e triplicare i prezzi e le tariffe, pur di fronte a salari fermi. Sono questi signori ad aver rotto la pace sociale firmata a seguito dell’abolizione della scala mobile, quando i lavoratori si impegnarono a non chiedere aumenti salariali a patto che i prezzi rimanessero entro aumenti esigui (2 per cento l’anno: inflazione programmata). Se non ci fosse stato l’euro, quanti fruttivendoli avrebbero avuto il coraggio di esporre le loro arance a 7.000 lire al kilogrammo? Sarebbero stati pochi, sconsiderati e sarebbero stati isolati. Eppure, le arance a 3,5 euro al kilo sembrano, per questi signori, quasi regalate. E il pane? Quanti fornai o supermercati avrebbero esposto il pane al prezzo di 8 o 10mila lire il kilo? Eppure il pane costa anche 6 euro il kilo e nessuno si vergogna. Nè servirebbe prendersela con l'euro: se un conducente travolge un passante sulle strisce pedonali sarebbe assurdo prendersela con l'automobile. Quanto può durare in queste condizioni la pace sociale?

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:47| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi c'è la "tortura psicologica", che ha molto successo, poichè gli Italiani non pensano più con la loro testa, anzi non pensano e basta.
Esempio dal Corriere della Sera di oggi.
Mannheimer: "La maggioranza degli italiani con Israele".
Superficialità, presunzione, supponenza, arroganza. Siamo 65 milioni. Caro mangiacarrube Mannheimer, ma chi hai intervistato? Ma ti sei letto un po' di blog sulla rete? Hai letto un po' di stampa internazionale? Hai visto alemno un TG straniero, quello della TSI (Svizzera Italiana), tanto per fare un esempio? E no! Il nostro onniscente mago Thelma accinghialato intanto la spara, poi, si sa, gli Italiani sono imbecilli, e possono benissimo credere a quello che dice.
Mannheimer, il migliore degli indecenti.

ernesto d. Commentatore certificato 11.01.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dicono che abbiano buttato fosforo bianco a Gaza che provoca orribili ustioni;ma chi se ne importa, noi dobbiamo consumare affrettarci a comprare i saldi(roba vecchia a volte invenduta da qualche anno).Lo spettacolo di gente che nelle più importanti metropoli del mondo occidentale si accalca per accaparrarsi un capo di vestiario è pietoso e grottesco visto gli enormi problemi che questo povero mondo si trova ad affrontare,primi fra tutti i conflitti di cui ormai abbiamo perso il conto e che punteggiano di sangue e fuoco il pianeta

franca c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si è contro la tortura non la si augura a nessuno!

E' una questione di civiltà!

Altrimenti due pesi e due misure ...

gino stanco (sempreinpiedi) Commentatore certificato 11.01.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Immigrazione

La Lega conta meno del due di coppe.
Ma quale rimpatrii,non fatemi ridere.
Restano qua e avranno diritto alla social card.

MARTINO LUTERO Commentatore certificato 11.01.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La tortura è parte integrante della storia del Potere, di un’umanità barbara che non si è ancora evoluta alla civiltà.
Dove le leggi servono al mantenimento del Potere
E le forze dell’Ordine servono alla sicurezza del Potere.
E i media per la propria sopravvivenza si inchinano ad esso.
E il mercato è solo uno dei suoi mezzi di arricchimento.
Il cosiddetto Mondo Civile è un gigantesco atto di ipocrisia, dove la Chiesa, la stampa, le istituzioni, il mercato, persino la cosiddetta intellighentia, solo una cosa hanno in mente: il Potere e il suo dominio incontrollato.
Esso è l’unico dio e l’unico credo che tutti afferra come un demone infernale.
E parole come principi etici, diritti umani, diritti civili, rispetto della vita, rispetto del lavoro, religione, Dio... sono solo paraventi cinici e vuoti, suoni retorici, abusati e violentati per mantenere più ferreo nelle mani dei deposti il Potere.
E chi invoca la democrazia, la trasparenza, la verità è un apostata da rinnegare e da distruggere, è il nemico pubblico n° 1, che anche i cosiddetti Soloni si affrettano ad attaccare, mentre istituzioni e dittatori e chiese suggellano i loro patti scellerati.
In un tempo in cui il cosiddetto Mondo Occidentale si pregia di dichiararsi il meglio del progresso e di premiarsi pertanto come superiore alle altre civiltà che sono da soggiogare o da distruggere in virtù di tale primazia...
In un tempo in cui i prodotti di tale Regno del Meglio sono le guerre di predazione americane, sferrate per aumentare il Potere di uno Stato sulle risorse di altri Stati, la grande Crisi economica globale e la distruzione del pianeta, troviamo anche, come frutto eccelso del progresso, quel Trattato di Lisbona che ripristina la pena di morte per quelle piazze che si ribellano a governi iniqui e che dunque mettono in forse l’assolutezza del Potere…
E qui turbe di ipocriti si assiepano a venerare i potenti, nella speranza, un giorno, di diventare come loro.
Questo è il mondo dei Lupi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Letto stamani su Virgilio

Siamo a un passo dalla rivolta sociale

Di Vincenzo Brancatisano

9 gennaio 2009 - Gli italiani non sono ancora sufficientemente informati di quello che sta per capitare all’economia di questo paese nei prossimi tempi. I prossimi tempi per molte famiglie sono già i tempi attuali: questi giorni, queste ore. Pochi italiani sanno, solo per fare un esempio, che la mitica IRIS Ceramica di Sassuolo ha chiuso i battenti lasciando sul lastrico, per ora, 780 dipendenti e le proprie famiglie. Qualcuno dei nostri lettori sapeva forse di questo fatto sconcertante e doloroso? Se non hanno letto i quotidiani locali, difficilmente si può pensare che a Roma o a Palermo, a Milano o a Chieti si sappia che il leader mondiale nella produzione delle piastrelle ha dichiarato lo stato di liquidazione. Questa testata segue da diversi mesi l’andamento economico dell’economia emiliana, la locomotiva del treno Italia. Possiamo affermare con preoccupazione ma con sufficiente sicurezza, che entro poche settimane, stando alle informazioni che abbiamo raccolto, almeno il 70 per cento delle industrie ceramiche del comprensorio Sassuolo-Fiorano-Rubiera lascerà a casa i propri lavoratori. Sapevamo da tempo quello che sarebbe successo all’Iris e siamo davvero stupiti che solo oggi i sindacati si dicano sorpresi dal “fulmine a ciel sereno”, dal “terremoto” che ha colpito la serenità dei lavoratori e dei cittadini. Nei prossimi giorni l’effetto emulativo dell’Iris sarà evidente. Sono tante le aziende che hanno i magazzini pieni poiché negli ultimi tempi hanno solo fatto magazzino. L’edilizia è ferma da tempo, le piastrelle non vengono assorbite neppure da chi non riesce più a ristrutturare il proprio bagno. Notizie gravissime vengono relegate nelle pagine locali, così chi vive a Trento sa dei licenziamenti trentini, ma non di quelli lucani, apprendibili solo da chi legge i quotidiani della Basilicata e così via siamo a un passo dalla rivolta sociale

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Come avevo prannunciato tempo fa su questo Blog
anche le Marche entra nella bufera degli imbrogli
del PD.
Il Sindaco di Ancona del PD indagato per conti in banca dell'ammontare di 250.000 ingiustificati.
Veltroni vattene in tempo e portati dietro lo scuro D'Alema.
PD sulla strada del PSI ?
Berlusconi seriamente dispiaciuto, gli toccherà fare i conti solo con Di PIetro e sono c.... suoi.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento

COME SAPREMO SE BARAK OBAMA E' VERAMENTE 'IL' PRESIDENTE ELETTO DAL POPOLO AMERICANO O SOLO 'UN' ELEMENTO DELL'ESTABLISHMENT AMERICANO AL SERVIZIO DEI POTERI FORTI;

ALCUNI MODI SONO I SEGUENTI:

1)SE DIRA' AL MONDO INTERO LA VERITA' SULL'11 SETTEMBRE. SE CI DIRA' CHE QUELLA STRAGE E' STATA VOLUTA DALLO STESSO POTERE AMERICANO E PERCHE'.

2) SE PORTERA' L'EX PRESIDENTE DAVANTI AD UN TRIBUNALE INTERNAZIONALE PER GIUDICARLO SUI SUOI CRIMINI:

A) INCARCERAZIONE E MORTE DI UN INNOCENTE ( ALMENO PER QUANTO RIGUARDA QUELLO DI CUI L'ACCUSAVANO PER SCATENARE CONTRO DI LUI E IL SUO POPOLO UNA GUERRA..SADDAM HUSSEIN )

B) SE PORTERA' IN GIUDIZIO TUTTI E DICO TUTTI I RESPONSABILI DELLE TORTURE PERPETRATE A VARI LIVELLI CONTRO PERSONE FORSE INNOCENTI E INERMI. A COMINCIARE DAL RESPONSABILE PRINCIPALE..APPUNTO L'EX PRESIDENTE.

Se Obama farà tutto questo presto il mondo conoscerà un vero periodo di progresso...se non farà nulla di tutto questo...tradirà il suo mandato popolare e sarà SOLO un Presidente qualsiasi in mano ai poteri forti.

Lunga vita a te Mister President.

Dino Colombo Commentatore certificato 11.01.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E della tortura alle nostre menti con progranni tv demenziali...ne vogliamo parlare?

luigi a., como Commentatore certificato 11.01.09 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ENNESIMA DIMOSTRAZIONE DELLO PSICONANO A CAGLIARI DAVANTI AL PAESE CHIAMATO italia,ARROGANTE,PREPOTENTE,MALEDUCATO,FASCISTA,VOLGARE,SPAVALDO,ECC.ECC.ECC.BRAVI PROPIO QUELLO CHE MERITA UN PAESE COME IL NOSTRO CHIAMATO italia.

carmine dacorsi 11.01.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento

oggi è apparso sul "Giornale" un articolo relativo alla diffusione di internet in Italia. è a dir poco sconvogente il modo in cui i tenta di rielaborare un dato di fatto, di per se negativo (Italia ultima per utilizzo della in Europa), rendendolo agli occhi del lettore, come una peculiarità da salvaguardare...leggere per credere

domenico i., roma Commentatore certificato 11.01.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Se nel mondo ci fosse un po' di giustizia, bisognerebbe fare un processo di Norimberga a Bush e a tutti i suoi alleati (Berlusconi compreso) come nemici dell'umanità.

Per i 500.000 civili morti in Iraq
Per le violazioni dei diritti umani e nazionali in Europa (rapimenti e torture della CIA)
Per Guantanamo
Per aver fomentato l'imbarbarimento del conflitto tra Israele e i Palestinesi
Per i manifestanti torturati e quello ucciso al G8 di Genova
Per la distruzione della diplomazia internazionale, degli accordi sulla proliferazione delle armi
Per tutte le altre vittime dei loro innumerevoli abusi e crimini contro l'umanità

Una reazione civile. Un processo che si concluda non con la vendetta come hanno fatto con Saddam, ma con il carcere di Scheveningen, dove hanno rinchiuso Milosevic. C'è un triubunale penale internazionale (al quale ovviamente gli Stati Uniti non hanno aderito), ma ci dev'essere un po' giustizia in questo mondo. E se non la faremo, queste belve assetate di sangue e di potere torneranno (adesso che hanno sfasciato il mondo se ne stanno un po' in disparte, tranne il Berlusca che non ha capito che è meglio se si rifugia ai Caraibi prima che arrivi lo Tsunami).

Daniele P. 11.01.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che palle!

bin laz 11.01.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

GUERRA MORTI MUTILAZIONI LUTTI

Ognuno dice la sua, la verità è che la guerra non cesserà fino a quando entrambi decideranno di cessare il fuoco.

LA MIA OPINIONE

Un proverbio dice, pensa agli affari tuoi.

Se due popoli si divertono a massacrarsi non vedo dovè la ragione di cui io debba preoccuparmi, io che rappresento meno di un fico secco.

Se entrambi non usano il buon senso, personalmente continuo a guardare i tanti problemi di casa mia.

Odio la guerra e chi la produce, purtroppo nessuno di noi del blog può metterci il dito.

Spero che il buon senso di entrambi prevalga sull’idiozia.
Gianni Zurlo Movimento dei Lavoratori www.patriaepopolo.org

Gianni ., castelgandolfo roma Commentatore certificato 11.01.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre, la potente Israele pretende di essere la vittima dell’aggressione palestinese, ma l’impressionante asimmetria di forza tra le due parti lascia poco spazio al dubbio su chi sia la vera vittima. Questo, infatti, è un conflitto fra Davide e Golia, ma al contrario, con la piccola e indifesa Palestina nel ruolo di Davide che affronta un Golia israeliano armato fino ai denti, spietato e arrogante. La risorsa della forza militare bruta è accompagnata, come sempre, dalla petulante retorica del vittimismo e dalla manfrina dell’autocommiserazione ricoperta di una pretesa superiorità morale (?).

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:24| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Come spesso è accaduto nella tragica storia della PALESTINA, le vittime furono incolpate delle loro stesse disgrazie.

http://tinurl.us/47f838

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Estraggo dall'articolo di Beppe Grillo

**********
La Convenzione di Ginevra la vieta.

La più grande democrazia del mondo (ma che significato ha questa parola ormai?) la applica
**********

Nell'Amministrazione del Giorgino Bush, (un mandato presidenziale lo **installo** originariamente nella posizione in cui e', e non il voto popolare..La Corte Suprema decise...ndr) esistono tanti personaggi che operano nell'ombra e che dialogano con l'informazione nei loro termini

Tra i peggiori, Donald Rumsfeld, tedesco prima di essere Americano...tra le tante affermazioni **La Vecchia Europa**..UN elemento da TEATRO dell'ASSURDO...affari con Saddam Hussein mentre era nel governo ma era anche fuori dal governo..insomma, le assurdita' di un sistema di gestione **liberale**...E; l'omino dietro ai dolcificanti che GENERANO belle cosine al genere umano (Aspartame...provato e riprovato Cancerogeno...in decine di migliaia di rprodotti commestibili in tutto il mondo)

E la Convenzione di Ginevra, come la ICC, sono la **Vecchia Europa** che, nel delirio di una classe dirigente che agisce **banditiscamente** ben al di fuori delle linee comportamentali che vennero delineate quando quel Paese nacque..Chi legge delle varie dottrine abbracciate dagli Uomoni di quella Amministrazione...nomignoli curiosi vengono fuori (le menti ispiratrici...) tra i quali un certo Leo Strauss **filosofo della politica** che e' poi un eufemismo ALTOSONANTE per nascondere o giustificare l'azione del **politico**, che in moltissimi Paesi e' ormai un PIAZZISTA con almeno due PADRONI..

Per Legge, ed a seguito di un Giuramento al Paese ed al Popolo, l'unico e solo beneficiario dell'opera del PIAZZISTA dovrebbe, e dico dovrebbe essere UNO

La realta' e non solo Italiana, non e' quella: il PRIVATO compra o affitta il PIAZZISTA..

Il Paese ne paga le conseguenze..violando Trattati Internazionali e' la PRIMA

Un Paese e' la sua gestione ...e basta

http://it.wikipedia.org/wiki/Leo_Strauss

Ed . Commentatore certificato 11.01.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La macchina propagandistica di Israele ha diffuso con insistenza l’idea che i Palestinesi siano terroristi, che rifiutino la coesistenza con lo stato ebraico, che il loro nazionalismo non sia nient’altro che antisemitismo, che Hamas sia soltanto un branco di fanatici religiosi e che l’Islam sia incompatibile con la democrazia. Ma la verità è che i Palestinesi sono un popolo normale con aspirazioni normali. Non sono migliori né peggiori di altri popoli. Ciò a cui aspirano è soprattutto un pezzo di terra per sé su cui vivere dignitosamente e liberamente.

http://tinurl.us/47f838



Dedicata ai berlusconi

Prelati, notabili e conti, sull'uscio piangeste ben forte
chi bene condusse sua vita, male sopporterà sua morte.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento


IL TRADIMENTO DEGLI INTELLETTUALI
www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=86 

Nola P. Commentatore certificato 11.01.09 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Un esempio di Mappa del potere.

http://www.ecoblog.it/galleria/big/la-mappa-del-potere-di-a2a/2

E' impressionante notare come, partendo da Impregilo si arrivi, attraverso personaggi come Piaggio, Gavio, Talarico e Sacchi, a Benetton, Ligresti, Profumo, Colombo, Formica ecc.

Sempre gli stessi che detengono più incarichi in varie aziende e, come giustamente denuncia Grillo, dei 2216 consilieri per 279 società quotate in borsa, 585 hanno più di una carica, circa da due a nove nelle varie società.

Il che significa che un consigliere di una società è anche consigliere di un'altra società magari in conflitto con la precedente.

Il link:

http://it.youtube.com/watch?v=jc_unBhZLZg

Impressionante, assurdo, inconcepibile.............ma vero!!!!!

Cose dell'altro mondo?
No, semplicemente cose di casa nostra!

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:14| 
 |
Rispondi al commento


Ma tu che vai, ma tu rimani
anche la neve morirà domani
l'amore ancora ci passerà vicino
nella stagione del biancospino.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Anche oggi 'niente di nuovo sotto il sole'.
Frasi fatte e ripetute. A scivere un post Beppe usa in 'copia e incolla'!
Sarebbe interessante fare una statistica sulle parole utilizzate da Grillo nei suoi post (varrebbe anche per i suoi fans!)per verificare la ripetitività dello scarno vocabolario da lui usato. Non credo che supererà i 100 vocaboli, praticamente inferiori a quelle di un bambino di due/tre anni!Certo sono vocaboli più 'pesanti e maturi', che denotano un background culturale di notevole 'spessore'( parole grosse,grasse,parolacce e invettive a senso unico).
Altra statistica potrebbe riguardare le persone 'sottotiro', i 'beniamini', gli argomenti ecc.. Senza sentenziare che ' ai posteri l'ardua sentenza', penso che un giornalista ,tipo Stella e/o Rizzo, potrebbe darci uno spaccato dell'attività (non artistica, interessa meno) politica del Beppe. Lavoro complesso ed improbo, ma, alla fine, non è difficile pronosticare il risultato : metà cervello (destro o sinistro sciegliete voi)' encefalogramma piatto' e metà con caratteristiche finanziarie molto... sviluppato ( belin..).Scarse tracce di cultura soprattutto legate alla ridotta quantità di vocaboli.
Auspico a Beppe di uscire da questa situazione che lo vedrà, piano piano, sparire (in svizzera?)dalla scena nazionale per 'rottura dei co....ni' anche dei peones più affezionati.

P.S. Ricevo regolarmente la mail 'La Rete del Grillo', ma, stranamente, oggi non l'ho trovata tra la 'posta in arrivo', ma tra la 'posta indesiderata'! Errore tecnologico o avvisaglia di declino? Se ci si mettono anche gli antivirus...Beppe, sei spacciato.
Meditate gente meditate

Carlo Negri 11.01.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei il parere di Di Pietro sulla tortura visto il pesante silenzio degli altri politici
Sono anni che D.P. si difende dalle accuse di B ma chi lo attacca continua a ignorare fatti e sentenze, lo scopo è infangarlo oltre ogni verità, perché è un nemico politico e questo B non lo accetta, come farebbe un capo mafioso che fa fuori gli avversari con ogni modo illecito possibile
Questa teppaglia mostra nel modo peggiore quanto sia aliena alla democrazia, come mal sopporti qualsiasi forma di dissenso, come si approfitti di vigliacchi come Veltroni o venduti come D'Alema per spadroneggiare, come gestisca con diffamazione o ricatto tutti i politici, giudici o giornalisti non può comprare e quanto sia sempre spregevole e fascista. L'ultima cosa di cui questo disgraziato paese ha bisogno è un clan di potere efferato e infimo che vuole solo prevaricare
D.P. è l'unico politico italiano che si sia dimesso dalle sue cariche per esporsi indifeso alla giustizia, cosa non imitata da nessuno mentre il boss del clan affaristico-mafioso non pensa, all'opposto, che a liberarsi dai processi a suon di leggi ad personam, depenalizzazioni e corruzione
Sarebbe l'ora di finirla con questi attacchi faziosi prodotti solo dal fatto che B odia D.P. e farebbe di tutto per eliminare l'unico avversario politico che si ritrova in Parlamento
La condotta di B è così squallida e vile!
Non basta nemmeno che Di Pietro vinca le sue cause e si arricchisca col pagamento dei danni che B deve pagargli ogni volta per averlo diffamato come un marrano. Anche questi soldi dovuti sono rinfacciati a Di Pietro come fossero finanziamenti illeciti! A questo arrivano! Davvero patetici! Davvero i berlusconiani hanno oltrepassato ogni soglia di decenza!
Mussolini uccise Matteotti che gli era contro in Parlamento
Qua abbiamo un ceffo privo di scrupoli, arricchito riciclando soldi neri del narcotraffico colombiano e complice di mafia e P2, le 2 organizzazioni più criminali d'Italia
C'è da temere per Di Pietro!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.01.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ascolta la sua voce
che ormai canta nel vento
Dio di misericordia
vedrai, sarai contento

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Vaticano, il procuratore Picardi: ''La Santa Sede non recepì mai le leggi razziali''
-------------------------------

la Ipocrisia della santa sede puo essere una forma di tortura pasiva.

Ma il "non plus ultra" della santisima chiesa cattolica non era nella tortura della santa inquisizione dove in nome di un dio torturabano,
troppo lontano nel tempo.

Più recentemente solo nei anni 1980 la giunta militare argentina utilizaba questi inocenti sacerdoti per usarli dopo le torture fisiche ai detenuti , lasciabano questi venditori di salveza a raccogliere testimonianze alle buone tra le vittime.

Ma poquisimi sacerdoti avergoniati denunciarono questo al mondo.

Certamente il vaticano sempre tace con la solita
SANTA IPOCRISIA

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA AL TORTURATORE FORCAIOLO MODERNO
a te povero frustrato che invochi sempre il pugno di ferro,guarda caso verso gli ultimi...
a te che vuoi la certezza della pena,sempre che la pena da scontare non tocchi ad un tuo collega di partito o a un tuo parente o sodale.
a te che ad ogni delitto commesso da un "criminale da strapazzo" invochi la pena di morte ,a te duro e puro che vuoi che la poliza usi le maniere forti,salvo poi piagnucolare e lamentarti se di questo trattamento vieni omaggiato tu,a te che vorresti veder i detenuti in ceppi e messi a pane ed acqua,salvo poi fare la mammoletta se l'imputato eccellente Del Turco,viene messo in isolamento fino all'interrogatorio di garanzia così come avviene per qualunque arrestato ,purtroppo il garantismo per i potenti è lo sport nazionle di questo paese.
io li ho visti quelli della classe dirgente piangere come signorine quando finivano in manette,li ho visti chiamare il magistrato come si chiama la mamma per confessare tutto e denunciare i loro compari.
io ho visto trattare gli arrestati come animali o poco più,sempre che l'arrestato non sia un mafioso di rango o un colletto bianco,allora lì il trattamento cambia perchè arriva il grosso avvocato da parcelle milionarie a difenderlo oppure arrivano in processione parlamentari e giornalisti quando è uno della casta a cadere in disgrazia.a te FORCAIOLO ASPIRATE TORTURATORE DA BAR dico questo;
"pagare quando si sbaglia è giusto persino un ovvietà,ma bisogna pagare tutti e nella giusta misura,ma tu sei forte solo con i deboli e debole con i forti sei in pratica un vigliacco,a te e a chi ti è caro auguro quello che tu auspichi sbrigativamente per tutti,sempre che questi tutti siano normali cittadini,auguro di finire in un carcere come Poggioreale dove si vive in 10 in pochi mq,auguro un avvocato che se non hai un bel conto in banca non ti caga nemmeno,auguro un magistrato infessibile verso i ladri di galline ma ossequioso verso i politici. auguro che tu sia maledetto

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Una guerra ferocia che sia
e´combattuta da due opposizioni
a gaza e´un genocidio una carneficina
una mattanza di innocenti
i macellai felici di una abbondanza di merce
sfasciano riempendo il mattatoio
fischiettando allegri con le mani
in quintali di carne fresca illuminati
dalla vigliacca stella di david
incrapettano e trascinano
la carne tenera dei bambini
dilaniata squartata mutilata
al mercato mondiale dell´orrore
ci sono cuori spaccati da proiettoli
nuche spapolate da bastoni
brandelli di viscere appese
alle corde della smemorata memoria
animi impiccati al cordone ombelicale del demonio
pelle bruciata da fosforo bianco
o uranio impoverito
ossicini teneri per fabbricare pettini
sangue vergine perduto nelle viscere
della dimenticanza e bevuti come sacrificio
da opulenti vampiri per rendere omaggio
ad un dio bastardo creatore di torture e sofferenze disumane
con i capelli non bruciati dal sciagurato fuoco
delle bombe si costruiscono parrucche
con capelli umani per coprire
gli osceni capelli di donne ebree
appena sposate come tradizione vuole
angeli spiumati e messi a bollire
in una assurda maledizione
per colpa di un pugno di terra ostica
animi schiacciati tritati
divenuti marmellate per riempire
pane caldo uscito da forni crematori
accesi per la festosa occasione

vomito sangue e merda
in un mondo albergato da parassiti
dove gli interessi valgono piu´
di vite umane tutti prendendo
la loro parte chiudono gli occhi
girandosi dall´altra parte
mentre una mamma morta
mette al mondo una bambina prematura
che tenta con il suo diperato vagito
di sovrastare il boato di bombe criminali
prima di trovare il latte della sopravvivenza...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


tu che con gli occhi di un altro colore
mi dici le stesse parole d'amore
fra un mese fra un anno scordate le avrai
amore che vieni da me fuggirai
fra un mese fra un anno scordate le avrai
amore che vieni da me fuggirai

venuto dal sole o da spiagge gelate
venuto in novembre o col vento d'estate
io t'ho amato sempre , non t'ho amato mai
amore che vieni , amore che vai
io t'ho amato sempre , non t'ho amato mai
amore che vieni , amore che vai.
io t'ho amato sempre , non t'ho amato mai
amore che vieni , amore che vai
io t'ho amato sempre , non t'ho amato mai
amore che vieni , amore che vai.

LA BALLATA DELL'EROE

Era partito per fare la guerra
per dare il suo aiuto alla sua terra
gli avevano dato le mostrine e le stelle
e il consiglio di vender cara la pelle

e quando gli dissero di andare avanti
troppo lontano si spinsero a cercare la verità
ora che è morto la patria si gloria
d'un altro eroe alla memoria

era partito per fare la guerra
per dare il suo aiuto alla sua terra
gli avevano dato le mostrine e le stelle
e il consiglio di vender cara la pelle

ma lei che lo amava aspettava il ritorno
d'un soldato vivo , d'un eroe morto che ne farà
se accanto nel letto le è rimasta la gloria
d'una medaglia alla memoria.

LA CANZONE DI MARINELLA

Questa di Marinella è la storia vera
che scivolò nel fiume a primavera
ma il vento che la vide così bella
dal fiume la portò sopra a una stella

sola senza il ricordo di un dolore
vivevi senza il sogno di un amore

ma un re senza corona e senza scorta
bussò tre volte un giorno alla sua porta


bianco come la luna il suo cappello
come l'amore rosso il suo mantello
tu lo seguisti senza una ragione
come un ragazzo segue un aquilone

e c'era il sole e avevi gli occhi belli
lui ti baciò le labbra ed i capelli
c'era la luna e avevi gli occhi stanchi
lui pose

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 10:55| 
 |
Rispondi al commento

"RIVOLUZIONARI" SOLO A PAROLE?...
Noi ci stiamo riprovando!
Speriamo che ora non ci si debba nuovamente ridurre a constatare che l'Italia è "DAVVERO" un Paese "ANORMALE", pieno di tanti sedicenti "RIVOLUZIONARI" che amano riempirsi la bocca con la parola "RIVOLUZIONE" senza sapere però di cosa parlano, che blaterano sempre di "CAMBIAMENTI" più o meno "RADICALI", che affermano di voler "MODIFICARE" praticamente "TUTTO", ma che poi, quando si tratta di "FARE" qualcosa di "CONCRETO", si tirano immeditamente indietro.
Speriamo di no!
Infatti (almeno finora) non appena a noi italiani "MEDI" ci si è chiesto "COSA" intendevamo fare e "COME" pensavamo di farlo, siamo sempre andati totalmente nel pallone e pure se ci si proponeva una "STRATEGIA" bell'e pronta per iniziare perlomeno a farla, 'sta benedetta "RIVOLUZIONE", subito adducevamo centomila scuse, molti di noi in "BUONAFEDE" e molti altri in perfetta "MALAFEDE".
Nel momento in cui noi (che poi siamo "IO/TU/NOI/VOI/ESSI" messi assieme) proponiamo di iniziare a fare una "RIVOLUZIONE" nella maniera più "PACIFICA" e più "DEMOCRATICA" possibile ("REFERENDUM POPOLARE"), che intende colpire proprio quello che sta più a cuore ai nostri cari "PRE-POTENTI" i quali, complici "AMICI" e "FINTI" nemici, primi responsabili di aver portato l'Italia nel baratro socio-economico peggiore dal dopoguerra, adesso molte di quelle stesse persone, che si lamentavano continuamente perché si è sempre "CHIACCHIERATO" senza mai "FARE" niente di concreto, speriamo si facciano vive e non se ne escano fuori con il trito, ritrito ed esasperante "SI', PERO'...'".
Sicuramente ci sono "MILLE" altri problemi legati direttamente o indirettamente ai "SOLDI" che bisogna risolvere, sicuramente non sono questi "SOLDI" la priorità assoluta, sicuramente ci sono altri "PRE-POTENTI" da colpire e a cui togliere i loro "TROPPI SOLDI", sicuramente sarebbe meglio cercare da altre parti i "TROPPI SOLDI"...

(continua nei sottocommenti...)


http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/cronaca/alfano-intervista/alfano-intervista/alfano-intervista.html

Intervista al ministro della Giustizia: "Ma per cambiare
bisogna mettere mano alla Costituzione"
Alfano: "Sì alle intercettazioni
contro corruzione e concussione"
di LIANA MILELLA
_______________________________________________________________
Consiglierei a tutte le persone che frequentano assiduamente e non il blog la lettura del Libro " I Complici" di Lirio Abbate !!!!!!

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno Ed.
Si dico proprio a te.
Abbiamo un conticino in sospeso.
Vedo che hai cambiato la canzone degli Squallor: e' gia' un buon inizio.
Comunque ti volevo chiarire qualche concetto.
Io non ti ho mai direttamente apostrofato e continuero' a non farlo perche' in generale non lo faccio mai con nessuno e il blog mi e' testimone tranne rari casi anzi rarissimi.
E forse sotto sotto ti stimo anche perche' e' innegabile che tra una pazzia e l'altra hai uno spessore, che non si sa ancora bene a chi appartenga.

E' inutile che fai finta di non capire.
Tu puoi essere anche Grillo in persona...io non ho paura di te.
O meglio di dirti cio' che penso.
L'antipolitica e' morta e basta.
Adesso c'e' Di Pietro...va bene cosi'.
Anche per me uno vale l'altro.
Tanto dopo il fallimento della sinistra non avro' piu' coscienza politica.
Inoltre, concetti piu' alti impiegheranno millenni per entrare nella mente del popolo bue.

Veniamo alla seconda questione.
Non cercare di attribuirmi collusioni o connivenze con persone che io a stento conosco.
Io e questo signor Anthony che tu dici essere il responsabile del MARTIRIO del blog, ci saremmo scambiati una battuta e un saluto in totale.
E' da quando sono entrata qua dentro che non ho mai cambiato nick, giusto una volta quando sono stata bannata.
In generale ho sempre cercato di portare nel mio piccolo contributi arricchenti.
Il massimo che posso essere e' spiritosa ma mai aggressiva o offensiva.
Se l'aria e' diventata irrespirabile non e' certo a causa mia o di altre persone con le mie caratteristiche con le quali sovente mi accompagno.
Quindi dimentica POSSIBILI COMPLOTTI VOLTI ALLA DISTRUZIONE VOLONTARIA DI QUESTO LUOGO A ME CARO.
Almeno da parte mia.

Infine e te l'ho gia' detto altre volte: non dire piu' che io non tengo alla mia terra.
Io sono ancora a Napoli...non sono scappata altrove.

Buona giornata.


monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È facoltà sintetica, intuizione simpatetica, predisposizione mimetica".
Un po' provincia e un po' ultramodernità.
Un po' Strapaese e un po' mondo globalizzato dai media.
Anzi: "Un po' Petrolini, un po' McLuhan".

Forse in questa sintesi estrema c'è il senso più vero della modernizzazione conservatrice attuata dal berlusconismo. -

(edmondo berselli - repubblica)

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2008/11/29/il-cavaliere-petrolini.html

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 10:51| 
 |
Rispondi al commento


LEGGETE
L'OMBRA DEL POTERE
L'OMBRA DEL POTERE
L'OMBRA DEL POTERE
L'OMBRA DEL POTERE
L'OMBRA DEL POTERE
L'OMBRA DEL POTERE
L'OMBRA DEL POTERE
L'OMBRA DEL POTERE
L'OMBRA DEL POTERE
L'OMBRA DEL POTERE

di David Lane

Mario C. Commentatore certificato 11.01.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento

dormi sepolto in un campo di grano

non è la rosa non è il tulipano

che ti fan veglia dall'ombra dei fossi

ma sono mille papaveri rossi.»

Un ricordo al grande Faber poeta e uomo misericordioso,e in ricordo di un altro grande uomo onesto e pulito Enrico Berlinguer.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Quando la morte mi chiamerà
forse qualcuno protesterà
dopo aver letto nel testamento
quel che gli lascio in eredità
non maleditemi non serve a niente
tanto all'inferno ci sarò già

ai protettori delle battone
lascio un impiego da ragioniere
perché provetti nel loro mestiere
rendano edotta la popolazione

ad ogni fine di settimana
sopra la rendita di una puttana
ad ogni fine di settimana
sopra la rendita di una puttana

voglio lasciare a Bianca Maria
che se ne frega della decenza
un attestato di benemerenza
che al matrimonio le spiani la via

con tanti auguri per chi c'è caduto
di conservarsi felice e cornuto
con tanti auguri per chi c'è caduto
di conservarsi felice e cornuto

sorella morte lasciami il tempo
di terminare il mio testamento
lasciami il tempo di salutare
di riverire di ringraziare
tutti gli artefici del girotondo
intorno al letto di un moribondo

signor becchino mi ascolti un poco
il suo lavoro a tutti non piace
non lo consideran tanto un bel gioco
coprir di terra chi riposa in pace

ed è per questo che io mi onoro
nel consegnarle la vanga d'oro
ed è per questo che io mi onoro
nel consegnarle la vanga d'oro

per quella candida vecchia contessa
che non si muove più dal mio letto
per estirparmi l'insana promessa
di riservarle i miei numeri al lotto

non vedo l'ora di andar fra i dannati
per rivelarglieli tutti sbagliati
non vedo l'ora di andar fra i dannati
per rivelarglieli tutti sbagliati

quando la morte mi chiederà
di restituirle la libertà
forse una lacrima forse una sola
sulla mia tomba si spenderà
forse un sorriso forse uno solo
dal mio ricordo germoglierà

se dalla carne mia già corrosa
dove il mio cuore ha battuto un tempo
dovesse nascere un giorno una rosa
la do alla donna che mi offrì il suo pianto

per ogni palpito del suo cuore
le rendo un petalo rosso d'amore
per ogni palpito del suo cuore
le rendo un petalo rosso d'amore

a te che fosti la più contesa
la cortigiana che non si dà a t

sante pollastri Commentatore certificato 11.01.09 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi siete mai chiesti perchè a difendere la Georgia dai cattivoni russi arrivò proprio l'esercito israeliano?
Che cosa c'entra Israele con la Georgia, un piccolo stato a migliaia di km di distamza?

La risposta è semplice, ed è per la risorsa che la farà da padrona nei prossimi duecento anni: il gas naturale. Tbilisi è snodo fondamentale del gasdotto BTC

Perchè dico questo ora?

Perchè è tutto legato con la guerra di oggi a Gaza!
Pochi sanno che a 30 km a largo della costa di Gaza, giace un enorme tesoro da QUATTROMILIARDI di euro, chiamato Gazamarine, sepolto sotto 850 metri.
Nel 1999 il giacimento è stato attribuito al popolo palestinese, nel quadro degli Accordi di Oslo, officiante Ehud Barak, primo ministro israeliano dell'epoca, e Yasser Arafat, detto il ladro.
Nel maggio 2002 l’Autorità Palestinese affida i diritti di sfruttamento ad un consorzio composto dalla compagnia inglese BG Group e da Consolidated Contractors International Company (CCC). La licenza ha una validità di 25 anni. Il 60% dei diritti se li aggiudica BG GROUP, il 30% sono di CCC e il restante 10% vengono destinati al Palestine Investment Fund. La riserva di gas naturale nelle acque territoriali palestinesi costituisce ben il 60% dei giacimenti disponibli su tutta la costa che da Gaza prosegue diventando israeliana. Un tesoro da conquistare, che se ingoiato potrebbe confluire nelle installazioni off-shore israeliane e da lì prendere la via di Ceyhan, terminale del gasdotto BTC (Baku, Tbilisi, Ceyhan), al centro di un progetto multimiliardario di dominio energetico tra la Turchia e Israele.
Il pericolo è che i palestinesi, con tutto quel gas naturale che appartiene loro di diritto, potrebbero definitivamente rendersi indipendenti dalle forniture elettriche di Israele , e se BG Group riuscisse a costruire il gasdotto di collegamento con l'Egitto, soggetto al transito nelle acque nazionali isrealiane, potrebbero anche finanziare la nascita di un vero e proprio Stato di Palestina...

Jimi Hendrix Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La caratteristica fondamentale del reato di TORTURA, quando sia previsto dal codice, è che non è mai PRESCRITTO. In questo la differenza con i reati di LESIONI PERSONALI o MALRATTAMENTI.

Vorrei anche ricordare che l'Italia si allinea ai regime illiberali e dittatoriali non concedendo ispezioni nelle carceri senza preavviso. Come spero sia noto, le morti in carcere sono frequentissime, generalmente attribuite a suicidio, ma molto spesso invece frutto di maltrattamenti. Non dimentichiamo quello che avvenne a Perugia lo scorso anno: un quarantenne padre di famiglia sano e incensurato arrestato per detenzione di stupefacenti è morto in carcere nel giro di una notte

emilia giorgetti 11.01.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento

c'e tortura e totura
c'e fisica e morale
la tortura di essere chiamati italiani a volte e meglio essere chiamati albanesi che italiani
la tortura di essere considerati allo staesso livello di chi ci governa
non e solo stereotici privi di fondamento
siamo il paese di fantozzi(chitarra e mandolino) ed e vero
ABBIAMO LA DITTTATURA MEDIATICA E POLITICA E ...pensiamo all campionato e a chi sara il vincitore dell grande fratello
ci vantiamo di essere i discendenti di galileo .. leonardo michelangelo
E INVECE SIAMO I DISCENDENTI DEI PERSECUTORI DI QUESTI
abbiamo destra e sinistra UGUALI e noi facciamo i lacche contro questa parte a favore del altra
abbiamo esperimentata la sinistra (prodi)
e adesso per un altra volta la destra (berlusconi)
E CONTINUAMO A DIFENDERLI A SPADA TRATA NONOSTANTE CHE LI ABBIAMO PROVATI ENTRAMBI SULLA NS PELLE
abbiamo la possibilita di cambiare da un giorno al altro eppure non ci spostiamo di un millimetro
E COME MI DIRETE ....
SEMPLICE BASTA PENSARE ALLA REALTA DEI FATTI
BISOGNA INCOMINCIARE A PENSARE ALLA REALTA
E LA PRIMA E CHE LO
STATO NON SIAMO NOI

infatti noi andiamo in pensione dopo due anni
siamo di fronte alla ( immuni)legge uguali a tutti loro
abbiamo la possibilita di aumentarci lo stipendio da soli
abbiamo la scorta quando usciamo
possimo mettere le spese in conto allo stato
possiamo usare i mezzi dello stato per muoverci (per famiglia ... non per lavoro)
e la lista potrebbe continuare
FINCHE CREDEREMMO A QUESTA BALLA CHE LO STATO SIAMO NOI
NON CAMMBIERA NULLA
credete che quando si brucia le schede elettorali
i politici sbraitano per la LEGALITA DEL GESTO oppure per il rischio di NON ESSERE RIELETTI
LA TORTURA E ANCHE QUESTA ESSERE RESPONSABILI DI TUTTO QUESTO MARCIUME

stefano b., rovato Commentatore certificato 11.01.09 10:29| 
 |
Rispondi al commento

__ITALIANO__!!!

Tu, italiano che leggi questo blog, leggi di seguito:

Finanza, l'allarme dell'Antitrust
---------------------------------
"Record di intrecci fra concorrenti"
Per l'Autorità l'80% dei gruppi esaminati ha nei propri organismi soggetti con incarichi in concorrenti. "Rivedere la governance per aumentare la trasparenza e recuperare la fiducia necessaria per superarare la crisi"


_I_T_A_L_I_A_N_O_!

_Q_U_A_L_U_N_Q_U_E_ SIA IL TUO ORIENTAMENTO POLITICO

tu hai il dovere civico di denunciare il conflitto di interessi e

METTERE IN CROCE IL TUO PARTITO DI RIFERIMENTO

finché questo non viene risolto.

L'AMMINISTRATORE PUBBLICO, A _Q_U_A_L_S_I_A_S_I_ LIVELLO non può NEANCHE MINIMAMENTE O LONTANAMENTE macchiarsi del più piccolo conflitto di interessi.

Chi non lo capisce ... è in conflitto di interessi o completamente SCEMO!

Maurizio G.C. Commentatore certificato 11.01.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I L F U T U R O ?


Le logge maggiori non sono contente.
La loggia del Sud ha combinato e sta combinando cazzate una dietro l'altra.
Non riesce a mantenere il controllo su elementi nevralgici, come taluni magistrati, giornalisti, attivisti e politici.

Se gli si spara si corre il rischio di moti di piazza.
E allora si cerca di inventarsi cose palesemente contra-legem per far vedere alle logge superiori che si sta ripristinando il potere di controllo.
E il caso Salerno-Catanzaro ne è una prova.

E se si continua così si rischia davvero di far saltare fuori cosa parte e arriva continuamente dal porto di Gioia Tauro.

Tra non molto le logge massoniche cominceranno a finire nell'occhio del ciclone, magari non direttamente, ma dovranno sacrificare qualche testa.
Henry John Woodcock ha cominciato a volteggiargli sui cappucci, come un placido avvoltoio.
Le carte e i nastri che li inchiodano sono ben conservate, in più copie, in mano a più persone fidate.
Nè tritolo, nè avocazioni, nè insabbiamenti potranno essere posti in atto.
Ma tirare fuori tutto adesso significherebbe "bruciare" tanto lavoro.

Quando cadranno, niente piazzali Loreto, please.
Sarà come a Norimberga.

Fate figli.

Bisogna che il pubblico che si godrà lo spettacolo sia il più possibile numeroso.

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giustizia, Berlusconi: "Riforma pronta, intercettazioni ridotte"

Roma, 10 gen. (Adnkronos/Ign) - Il premier Silvio Berlusconi ha annunciato a Cagliari che il 23 gennaio la riforma della giustizia verrà portata all'esame del consiglio dei Ministri.

Parlando di intercettazioni telefoniche, Berlusconi ha aggiunto che "saranno drasticamente ridotte".

In particolare, verranno utilizzate solo per i reati contro la corruzione nella pubblica amministrazione, terrorismo e mafia.

Gli fa eco il ministro della Giustizia, Angelino Alfano che annuncia "entro il mese di febbraio pensiamo di portare a compimento" il percorso "della riforma costituzionale" e poi "seguiremo in Parlamento" l'iter di questi provvedimenti".

Quest'anno, assicura il Guardasigilli, sarà quello della riforma della giustizia.

Per quanto riguarda invece il dialogo, precisa Alfano, "va bene se possibile, ma poi la maggioranza decide".


=====================================


Quindi si potranno effettuare telefonicamente le raccomandazioni delle veline in TV.

Sarebbe questo un passo importante per mettere a punto una buona riforma della giustizia?

Mi pare che questo governo voglia cautelarsi sotto ogni punto di vista e che non abbia nessuna intenzione di mettere a posto le storture del paese.

Per quanto riguarda la crisi economica ancora nulla è stato fatto.

La "criminal card" è una chimera anche per i meno abbienti, infatti viene consegnata e caricata solo a chi sottrae soldi allo stato, quelli che guadagnano 300 euro al mese...........perchè lavorano in nero.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Scusate...ma morte simulata per affogamento non vuol dire niente. Annegamento simulato...semmai.

Luca Ponticelli 11.01.09 10:16| 
 |
Rispondi al commento

I saluti del Partito Comunista di Israele e del Fronte Popolare di Liberazione della Palestina al Presidente del Venezuela Hugo Chavez per aver espulso l'ambasciatore israeliano

Messaggio del Partito Comunista di Israele a Hugo Chavez

Dopo l’espulsione dell'ambasciatore israeliano a Caracas, come segno di protesta del governo del Venezuela contro l'offensiva militare a Gaza, i comunisti israeliani hanno inviato l’8 gennaio un messaggio al presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Hugo Rafael Chavez Frias, in cui esprimono, a nome del Partito Comunista di Israele, il ringraziamento per il suo comportamento coraggioso di fronte all’offensiva scatenata 12 giorni prima dall’esercito israeliano contro il popolo palestinese nella Striscia di Gaza.

Nel messaggio i comunisti di Israele sottolineano: “crediamo che il vostro sia un esempio da imitare, non solamente da parte degli altri governi latinoamericani. Questa deve essere la posizione di tutti gli Stati della nostra regione, il Medio Oriente”.


su www.solidnet.org del 10/01/2009



Jimi Hendrix Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Un caro saluto a Fabrizio De Andrè , sono già passati 10 anni! Sei stato un grande, le tue canzoni e i tuoi pensieri che ci hanno accompagnato in tutti questi anni sembrano scritte ieri, Fabrizio non è cambiato niente!
La storia si ripete e si ripeterà ,l'uomo non ha capito che per vivere deve lasciar vivere.
Con l'egoismo e la cattiveria non il mondo non cambierà mai.
Ciao Audrey

santina m., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Onore e gloria aigli studenti di Cagliari.
1,100,100.000 manifestazioni contro il mafioso di Arcore.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento

ECCO PRECHE'ESISTE LA TORTURA
L'argomento di oggi richiederebbe l'intervento di illustri specialisti in psiachiatria,poichè l'utilizzo di forme e degli utilizzi di torture in chiave moderna,farebbe emergere da parte degli esecutori ovvero dei mandanti indagini approfondite inerenti la loro sfera piu'personale e sessuale.La radice di tutti i mali risale sempre negli impulsi che ognuno di noi rachiude nell'ambito sessuale.Niente di piu'facile che impulsi come il sadismo hanno origine negli affetti fin da bambini oppure che a latere ci siano spinte anche di carattere pedofilo o di latente omossessualità altrimenti non si capirebbe perchè'le torture vengono perpetrate sempre nell'ambito dello stesso sesso.La lettura piu'profonda e che ci sono nel profondo un attrazione verso lo stesso sesso.Quindi attenzione sarebbe profittevole nonche'molto utile stare alla larga dalle persone viscide,subdole e con forti connotazioni verso il collezionismo di qualsiasi genere.Il collezionista ha dei seri problemi,occorre sempre smascherare quale è il vero problema del collezionista.Loro vorrebbero detenere per se e non condividere con nessuno la loro collezione di qualsiasi genere essa sia.Risulta lampante ed evidente che alla base di tutto ci sono chiari segni di omossessualità ben radicata che sfocia in atti di sadismo nonchè' torture verso altri simili.La questione andrebbe appprofondita nelle sedi opportune.Mai dico mai si devono coalizzare assieme due personaggi con chiari segnali di similitudine,sarebbe un vero disastro per tutta la comunità.Gli addetti ai lavori hanno l'obbligo di intervenire per mettere in sicurezza le potenziali vittime che non sanno nulla a riguardo di questi seri argomenti.Non resta che affidarci come sempre alla giustizia alla quale e demandato l'argomento specialmente quando di mezzo ci sono delle vittime.Buona domenica a chi mi leggerà.

fabio astolfi Commentatore certificato 11.01.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Veltroni si sente Penelepe, Berlusconi agghiacciante contestato, Bertinotti fa la scissione da pensionato, Sofri scrive un libro per dire che ha avuto una responsabilità morale sull'assassinio di Calabresi, Sansonetti si difende per non andarsene,Andreotti ha un archivio segreto, e gli operai continuano a morire sul lavoro, gli immigrati ad entrare in Italia,i giudici hanno paura di incarcerare i politici per il loro salario, la stampa padronale parla del Grande Fratello per rincoglionire il popolo bue.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho capito:

annalisa praderio

Ma vaffanculo va!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 10:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Nuova ondata di sbarchi a Lampedusa degli immigrati.
Il Grande Fratello ricomincia.
Oltre il 50 % dei lavoratori non ha diritto alla cassa integrazione.
La Lega viene smentita dal suo governo sulla tassa contro immigrati.
Israele continua la guerra santa in difesa di se stessa.
Andreotti parla di archivio segreto e rischia molto.
Tutte le notizie del giorno pur di non parlare dell'unica cosa che interessa ai lavoratori normali che vivono con uno stipendio fisso : la crisi cosa ci riserverà in Italia?

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

« Per chi viaggia in direzione ostinata e contraria
col suo marchio speciale di speciale disperazione,
chi tra il vomito dei respinti muove gli ultimi passi
per consegnare alla morte una goccia di splendore,
di umanità, di verità »

Cheng Shih Commentatore certificato 11.01.09 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veltroni e Fini il nostro futuro politico?
Le prova tutte prima di arrendersi Veltroni alla evidenza dei fatti, il PD si sta sciogliendo come la neve al sole.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

abu omar : mah!

andy basico 11.01.09 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Il Lodo Moro

acer ld Commentatore certificato 11.01.09 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le uniche gioie della politica attuale le ricevo quando vedo, leggo e sento le manifestazioni degli studenti contro Berlusconi che , interrotto, ha dichiarato :

"Noi da liberali quali siamo, col nostro amore per la libertà e per la democrazia, mai ci sogneremmo di andare a disturbare una libera manifestazione degli altri."


Berlusconi amma la libertà .... di non andare in galera qualsiasi imbroglio faccia.
Bravi ragazzi sardi, bravissimi.

cesare beccaria (cesare beccaria), ancona Commentatore certificato 11.01.09 09:49| 
 |
Rispondi al commento

DE ANDRE' FABRIZIO. NE POSSIAMO PARLARE ALMENO OGGI? GRAZIE

GIORGIO Z., CIVITAVECCHIA Commentatore certificato 11.01.09 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi è iscritto a Fèisbuc

http://www.facebook.com/group.php?gid=3D43473036228


a questo indirizzo potete sostenere Salvatore Borsellino dai vergognosi attacchi sferratigli da un altro gruppo presente su Facebook.
Quello costituito apposta per far uscire Bruno Contrada, del quale Paolo Borsellino aveva un'opinione semplicemente terribile.

in quest'altro gruppo, infatti, si parla di "Salvatore Borsellino e petecchiosi affini, tutti del vittimificio di Stato" :
http://www.facebook.com/topic.phpuid=3D43348700449&topic=3D6696

Se deve uscire Contrada per sopraggiunti limiti di età (decisione che verà presa dopodomani, giorno 13, quindi tutto perfettamente sincronizzato...) allora prepariamoci a veder applicato lo stesso principio per molti altri che sono anziani e in carcere per concorso più o meno esterno in associazione mafiosa.

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno blog,
Georgedabliu và comunque processato per l'uso di bombe al fosforo erano state bandite e si sono usate!

mario l 11.01.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giorni fa a londra vi e' stata una manifestazione pro palestina : c'erano solo 4 gatti non islamici/palestinesi al corteo

a milano invece c'era: estrema sinistra al completo,sinistra buonista e arci, eroi politici della sinistra estrema, sindacati, sbandieratori con bandiere della pace, centri sociali, e rivolti alla mecca .... sulla piazza della stazione sopra un tappeto... la liberta' di mettere il sedere all'aria ... tanto tra poco ( per la felicita di ideologizzati rossi) i cristiani dovranno pregare nelle catacombe se vogliono sopravvivere...

annalisa praderio Commentatore certificato 11.01.09 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il caso di Israele è un'eccezione? Niente affatto. Le solite tecnologie informative sono state sperimentate in tutti gli scenari di conflitto, senza eccezione alcuna. Negli ultimi vent'anni, anzi, esse si sono affinate e migliorate, nel senso della loro efficacia manipolatrice. Si veda, come esempio più recente, la "copertura" della guerra di Georgia contro l'Ossetia del Sud. L'intera informazione occidentale ha assunto come standard questa intelaiatura al tempo stesso linguistica, concettuale, temporale, funzionale: il pensiero unico integrato con il messaggio unico.
Vi è, per questo, una spiegazione oggettiva: l'esistenza del nemico comunista aveva reso relativamente semplice il compito di assegnare ad esso le cause dei problemi del mondo. C'era un "male" visibile (anch'esso sapientemente costruito nei primi anni post-bellici) al quale potevano essere immediatamente attribuite tutte le responsabilità, i crimini, le efferatezze, le ingiustizie ecc. Per giunta senza tema di smentite che provenissero dall'altra parte. Quando le si registrava era solo per irriderle.
Il crollo del comunismo rese più complicata l'esigenza di "motivare" la violenza e la sopraffazione occidentale. Da qui la creazione artificiale del "pericolo islamico", momento topico, culmine della quale fu l'11 settembre 2001. Il conflitto israelo-palestinese è quindi il luogo principale dove la strategia manipolatrice, di cui stiamo analizzando i caratteri, ha potuto svilupparsi con tutta la potenza dei suoi componenti. E' in Palestina che l'Occidente intero si scontra quotidianamente con i suoi nemici. E' aiutando Israele che l'Occidente si lava le mani dell'olocausto hitleriano, che dall'Occidente fu concepito e attuato. E' in Palestina che, mille volte più che altrove, la verità dev'essere rovesciata nel suo contrario; che la sopraffazione del più forte dev'essere dipinta come necessità di difesa contro il più debole. E in Palestina che deve essere imposta, a tutti i costi, la favola...G.Chiesa

lanna a. Commentatore certificato 11.01.09 09:34| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

arrivati altri 500 ... mancava poco che alzassero le dita a V in segno di vittoria, ...

da ora in poi conviene chiamre le cose col suo giusto nome: al posto di immigrazione conviene chiamarla invasione silenziosa ...

questa e' una ennesima prova di forza di gheddafi... d'altrode disse che in pochi anni l'italia sarebbe stata islamizzata... e per colpa di quella jattura rossa nullafacente chic, che vuole farsi islamizzare,... tra poco lo saremo.

e non menatela su con berlusconi : se c'era prodi e la sua sgangherata banda di pirati rossi al potere invece che 500 ieri ne sarebbero arrivati 10000 accellerando cosi' l'ivasione che piace tanto ai tarlucc di sinistra, guitti di rai tre, presentatori tv rossi chic acculturati.

annalisa praderio Commentatore certificato 11.01.09 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.youtube.com/watch?v=8baqOqfwdXc&feature=PlayList&p=CD625732A6FAFEC3&playnext=1&index=15


Va bèh è una stronza,fidanzata con il figlio di quel presidente che fuggì in elicottero....

Però ci sta come canzone.(ma che faccio?mi giustifico per una canzone????)

buon giorno,blog.

Cheng Shih Commentatore certificato 11.01.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non capisco i rossi rossastri sinistri chic e buonisti e la percentuale di quelli dell'altra sponda:

son cosi felici da dimostrare (rossi, partiti rossi, sindacati, centri sociali ieri a milano)pro palestina contro l'invasore israele


saranno cosi' felici da fare manifestazioni pro italiani contro gli invasori barbari che gheddafi ci invia quotidianamente ?

annalisa praderio Commentatore certificato 11.01.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La colonia penale di Kafka è sempre più vicina.
La tranquillità del nostro paese è sempre più anormale.
L'irruenza del popolo italiano sta trasformandosi in ira.

federico da torino 11.01.09 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Mentre sto trascrivendo in fretta e furia questa mia corrispondenza una bomba cade nel palazzo a fianco a quello in cui mi trovo. I vetri tremano, le orecchie dolgono, mi affaccio dalla finestre e vedo che hanno colpito l'edificio dove sono raccolti i principali media arabi. E' uno dei palazzi più alti di tutta Gaza city, l'Al Jaawhara building. Sul tetto tengono fissi una troupe con una telecamera, li vedo ora contorcersi tutti a terra, agitare le braccia invocando aiuto, avvolti da una cappa nera di fumo. Paramedici e giornalisti, le professioni più eroiche in questo spicchio di mondo. All'ospedale Al Shifa ieri sono andato a trovare Tamim, reporter sopravvissuto ad un bombardamento aereo. Mi ha spiegato come secondo lui Israele sta adottando le stesse identiche tecniche terroristiche di Al Al-Qaeda, bombarda un edificio, attende l'arrivo dei giornalisti e dei soccorsi, quindi fa cadere un'altra bomba che fa strage di quest'ultimi. Per questo motivo a suo avviso si sono registrate molte vittime fra i paramedici e i reporters, gli infermieri attorno al suo letto facevano cenni di consenso. Tamim mi ha mostrando sorridendo, i suoi moncherini. Ha perso le gambe, ma è felice d' essersela cavata, il suo collega Mohammed è morto con in mano la macchina fotografica, la secondo esplosione lo ha ucciso. Nel frattempo mi sono informato sulla bomba appena caduta nel palazzo qui vicino, sono rimasti feriti due giornalisti, entrambi palestinesi, uno di Libyan tv l'altro di Dubai tv. Giusto un altro sonoro avvertimento da chi esige che questo massacro di vittime civili non venga in alcun modo raccontato. Non mi resta che augurarmi che nel quartier generale dei vertici militari israeliani non si legga Il Manifesto, ne vi siano affezionati visitatori del mio blog.
Restiamo umani.
Vik

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE
TU SEI L'UNICO
CHE PUO' VANTARSI
DI AVER FATTO UNA BATTUTA AL CINGHIALE
PUR NON ESSENDO CACCIATORE.

http://it.youtube.com/watch?v=W7oKQtBfTT8
=======================================

P.S.: contro la crisi, investite in terreni edificabili nel Comune di Hammamet.
Poi vi spiego.

Buongiorno.

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parlare per primi del presunto coinvolgimento di Silvio Berlusconi nell'inchiesta "Mato Grosso", furono i giornalisti del quotidiano svizzero "L'Altranotizia", che pubblicarono una serie di servizi tra novembre e dicembre dello scorso anno. Partendo da quella notizia, abbiamo rintracciato il rapporto della polizia di Bellinzona, con il suo sconcertante contenuto: Silvio Berlusconi - o meglio «il clan Berlusconi», come scrivono le autorità svizzere - sospettato di essere coinvolto in una grossa operazione di riciclaggio. O addirittura, come si legge nel documento, già messo sotto inchiesta in passato per la "Pizza Connection", una gigantesca indagine sugli affari di grandi boss della mafia turca e siciliana, che intrattenevano rapporti da un lato con i salotti buoni della finanza svizzera, e dall'altro con il capo della P2 Licio Gelli (vedi "Avvenimenti" del 19 gennaio 1994

http://puntoinfo.blogspot.com/2008/06/operazione-mato-grosso.html

video:http://italia.etleboro.com/?vid=2041

Cheng Shih Commentatore certificato 11.01.09 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati a quota 789 vittime, 3300 i feriti, 410 vertono in situazione critica, 230 i bambini uccisi, decine e decine i dispersi. Il computo delle vittime civile israeliane, fortunatamente, è fermo a quota 4. Per bocca di John Ging capo dell'Unrwa (Agenzia Onu per i rifugiati palestinesi), le Nazioni Unite hanno annunciato di sospendere le loro attività umanitarie lungo la Striscia. Ho incrociato Ging negli uffici dell'agenzia di stampa Ramattan, e l'ho visto sdegnato agitare il suo indice accusatorio contro Israele dinnanzi alle telecamere. L'ONU cessa le sua attività a Gaza dopo che due dei suoi operatori sono stati uccisi ieri, beffa vuole durante le tre ore di una tregua che Israele ha annunciato e al suo solito non rispetta. "I civili di Gaza hanno a disposizione 3 ore al giorno per cercare di sopravvivere, i soldati israeliani le restanti 21 per cercare di sterminarli" ho sentito Ging dichiarare a due passi da me. Da Gerusalemme mi scrive Yasmine, moglie di uno dei numerosi giornalisti in fila al valico di Erez, giornalisti ai quali per chissà perchè Israele non concede il lasciapassare per venire qui a filmare e a raccontare l'immane catastrofe innaturale che da tredici giorni ha colpito. Queste le sue parole: "L’altro ieri sono andata a vedere Gaza dal di fuori. I giornalisti del mondo sono tutti ammucchiati su una collinetta di sabbia a un paio di km dal confine. Decine di telecamere che puntano verso di voi. Aeri che ci sorvolano, si sentono ma non si vedono, sembrano solo illusioni mentali finché non si vede il fumo nero salire all’ orizzonte, Gaza. La collina e’ diventata anche meta turistica per gli Israeliani di zona. Con grandi binocoli e macchine fotografiche vengono a vedere i bombardamenti dal vivo."

Vittorio Arrigoni blog: http://guerrillaradio.iobloggo.com/

website della missione: http://www.freegaza.org/
e www.palsolidarity.org

contatto e donazioni: guerrillaingaza@gmail.com

telefono (no sms) 059 8378945

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ministro Angelino Alfano (della cd Giustizia) ha chiesto la deportazione (pardon il trasferimento) per i magistrati di Salerno che stanno indagando sui magistrati di Catanzaro che hanno in carico i procedimenti Why Not e Poseidone.


Per il Procuratore Capo, Dr. Luigi Apicella, chiede una punizione esemplare: al trasferimento urgente (chiesto anche dal Procuratore Generale presso la Suprema Corte di Cassazione), aggiungendo “il carico” della sospensione dalle funzioni e dallo stipendio. Ma che senso ha la sospensione di un magistrato che fra due mesi andrà in pensione? Neanche per il Dr. Giuseppe Chieco (procuratore Capo a Matera) che ha mentito agli inquirenti, che ha acquistato casa dall’imprenditore indagato dalla sua Procura, che ha disposto d’intercettare il magistrato che indagava lui stesso ed i suoi subordinati sostituti procuratori, che usava i mezzi e gli uomini della Polizia Giudiziaria per fare shopping personale, che intratteneva cordiali e personali rapporti con l’avvocato di innumerevoli indagati ed imputati controparti della “sua” Procura, che conservava sul suo computer personale atti di procedimenti giudiziari da cui “si era astenuto dal conoscere il contenuto”, che risulta ad oggi indagato per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione in atti giudiziari...

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/12068/78/

Cheng Shih Commentatore certificato 11.01.09 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

testimoni di questa ennesima carneficina raccontano come i soldati israeliani, penetrati nel quartiere, hanno radunato le decine di membri della famiglia Al Samouni in un solo edificio e poi lo hanno ripetutamente bombardato. Con i miei compagni dell'ISM sono giorni che giriamo sulle ambulanze della mezzaluna rossa, abbiamo subito molteplici attacchi e perso un caro amico, Arafa, colpito in pieno da un colpo di obice sparato da un carro armato. Altri tre paramedici nostri amici rimangono ricoverati negli ospedali dove fino a ieri lavoravano. Sulle ambulanze il nostro dovere è raccogliere feriti, non accogliere a bordo guerriglieri. E quando troviamo riverso per strada un uomo ridotto una poltiglia di sangue, non si ha il tempo di controllare i suoi documenti, chiedergli se parteggia per hamas o fatah. Anche perchè quasi sempre i feriti non rispondono, come i morti. Alcuni giorni fa caricando un ferito grave ha cercato contemporaneamente di salire sull'ambulanza anche un altro uomo, ferito in maniera lieve. Lo abbiamo spintonato fuori, proprio perché sia chiaro a chi ci spia dal cielo che non fungiamo da taxi per il trasporto di membri della resistenza, bensì accogliamo sopra le nostre ambulanze solo feriti gravi, il cui rifornimento da parte di Israele non cessa un istante. La notte scorsa è arrivata all'ospedale Al Quds di Gaza City Miriam, 17 anni, in preda alle doglie. Al mattino erano passati nello stesso ospedale suo padre e sua cognata, entrambi cadaveri, vittime di uno dei tanti bombardamenti indiscriminati. Durante la notte Miriam a partorito un bel bimbo, inconsapevole del fatto che mentre lei si trovava in salo parto, un piano più in basso, all'obitorio era giunto anche il giovane marito. Alla fine persino le Nazioni Unite si sono accorte che qui a Gaza siamo come tutti immersi nello stesso catino, bersagli mobili per ogni cecchino.

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 09:04| 
 |
Rispondi al commento

A Gaza, un plotone di esecuzione ha messo al muro Ippocrate, ha puntato e fatto fuoco.
Le allucinanti dichiarazioni di un portavoce dei servizi segreti israeliani secondo cui l'esercito ha ottenuto via libera a sparare sulle ambulanze perché a bordo presenti presunti membri della resistenza palestinese, danno il quadro di che valore dà alla vita Israele in questi giorni, le vite dei nemici, s'intende. Vale la pena ripassare cosa dichiara il giuramento di Ippocrate, a cui è tenuto ogni medico prima di iniziare a esercitare la professione, in particolare questi passi: "Consapevole dell'importanza e della solennità dell'atto che compio e dell'impegno che assumo, giuro: di esercitare la medicina in libertà e indipendenza di giudizio e di comportamento; di curare tutti i miei pazienti con eguale scrupolo e impegno indipendentemente dai sentimenti che essi mi ispirano e prescindendo da ogni differenza di razza, religione, nazionalità, condizione sociale e ideologia politica". Sono sette fra i dottori e infermieri volontari i camici bianchi uccisi dall'inizio della campagna di bombardamenti, una decina le ambulanze colpite dall'artiglieria israeliana. I sopravvissuti tremano di paura, ma non si tirano indietro. I lampeggianti cremisi delle ambulanze sono gli unici squarci di luce lungo le strade nelle notti oscure di Gaza, esclusi i lampi che precedono le esplosioni. Riguardo a questi crimini, l'ultima denuncia è partita da Pierre Wettach, capo della Croce Rossa a Gaza; le sue ambulanze sono potute accorrere sul luogo di un massacro, a Zaiton, est di Gaza city, solo dopo 24 ore dall'attacco israeliano. I soccorritori dichiarano di essersi trovati dinnanzi uno scenario raccapricciante: "quattro bambini piccoli vicini ai corpi senza vita delle loro madri in una delle case. Erano troppo deboli per tenersi in piedi. E' stato trovato vivo anche un uomo, anche lui troppo debole per tenersi in piedi. In tutto sui materassi giacevano 12 corpi".

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Google Italia ha tolto al censura, adesso "Beppe Grillo" è 3° solo inserendo la "b".
Ma sarà ancora affidabile?
Han rilasciato dichiarazioni a riguardo?

Danilo Marcucci Commentatore certificato 11.01.09 08:56| 
 |
Rispondi al commento

PANDORA UNA TV DAL BASSO PERO' BISOGNA PARTECIPARE, IL FORMAT NON CHIEDE ALTRO CHE ANDARE IN ONDA, LA STRUTTURA L'HA MESSA A DISPOSIZONE IL TITOLARE DI EUROPA 7, VE LA RICORDATE QUELLA CHE DA ANNI HA VINTO LA GARA PER ANDARE IN ONDA AL POSTO DI RETEQUATTRO? - MA GRILLO TACE SUL SUO BLOG SU QUESTA OPPORTUNITA' PERCHE'? CHE CE LO SPIEGHI EPPURE NE E' AL CORRENTE SIA LUI CHE TRAVAGLIO CHE DI PIETRO MA FORSE VOGLIONO ESSERE LORO GLI UNICI "LEADER" DELLA PROTESTA? INIZIAMO A FARE UN PO' DI AUTOCRITICA CARO BEPPE, SE CI FOSSE UN PO' DI COLLABORAZIONE TRA LE TANTE INIZIATIVE BUONE DOVE TUTTI COLLABORANO INVECE DI FARSI I SOLITI FATTI PROPRI ALLORA SI' CHE LE COSE CAMBIEREBBERO INVECE LE DIVISIONI SONO POSSIBILI COME AL SOLITO PER GLI EGOISMI DEI SINGOLI A DISCAPITO DEI MOLTI. SE TU FAI UN INIZIATIVA CHE MI INTERESSA LA SOTTOSCRIVO MA SE LA FANNO ALTRI PERCHE' NON PUBBLICIZZARLA E SOTTOSCRIVERLA LO STESSO?
PANDORA E' ANCHE SU INTERNET PER INFO. DAL BASSO CHE SIGNIFICA? DOVREBBE PER ESEMPIO SIGNIFICARE CHE TUTTI QUELLI CHE HANNO LA POSSIBILITA'DI AVERE A DISPOSIZIONE UNO SPAZIO, UN IDEA, DEI FONDI, IL PROPRIO LAVORO, LI METTE A DISPOSIZIONE PER GLI ALTRI SENZA NULLA IN CAMBIO SE NON PER LA LIBERTA'.DOVREBBE ESSERE COSI' ALTRIMENTI DAL BASSO E' UNA PRESA PER I FONDELLI.

lanna a. Commentatore certificato 11.01.09 08:56| 
 |
Rispondi al commento

CHI HA IN MANO LA NOSTRA VITA E IL MONDO NN HA MAI VOLUTO USARE ED ESTENDERE I PRINCIPI FONDAMENTALI: NN LO HANNO FATTO E NN LO FARANNO MAI PER POTERSI ARRICCHIRE DI DENARO E POTERE SENZA RISCHIARE MAI NULLA.
1) L'ESSERE UMANO COME VALORE CENTRALE.
2) L'UGUAGLIANZA DI TUTTI GLI ESSERI UMANI.
3) IL RICONOSCIMENTO DELLA DIVERSITA PERSONALE E CULTURALE.
4)L'AFFERMAZIONE DELLA LIBERTA DI IDEE E DI CREDENZE.
5)LA "NON VIOLENZA ATTIVA" COME METODOLOGIA D'AZIONE.

E A PROPOSITO DI TORTURE.:
HITLER STA AVENDO LA SUA VITTORIA PIU GRANDE....ISRAELE STA MOSTRANDO DI AVER IMPARATO BENISSIMO LA SUA LEZIONE SU COME TRATTARE LE MINORANZE ETNICHE.

BEPPE GRAZIE DI TUTTO
IL 26 SARO AL PALASPORT X VEDERTI E SENTIRTI CON AFFETTO PATRIZIA

patrizia l., bolzano Commentatore certificato 11.01.09 08:54| 
 |
Rispondi al commento

"HURRICANE" (2)

Insomma mica conta il fatto che sia:
Il proprietario di mediaset(nata da un "trust" ILLEGALE)
Decida tutto in rai
Che sia il Proprietario di mondadori comprata CORROMPENDO UN GIUDICE
e che abbia le mani in pasta su 3/4 dell' editoria...
Che se ne vada in giro a fare apologie DEI MAFIOSI,che sia anche amico e collaboratore di gente condannata per mafia!

Non conta che abbia creato un sistema legislativo di IMPUNITA dei criminali
Non conta che stia per sfasciare la giustizia
Non conta che dopo essere sfuggito a 17 processi voglia diventare presidente della Repubblica
non conta che fosse iscritto alla P2(delirante setta massonia con ideali fascisti!)n tessera 1816.
Non conta che abbia creato un "sistema" radiotelevisivo di diffusione del falso,creando modelli osceni,e idioti per i giovani,che controlli TUTTA l' informazione televisiva.
Tutto questo,ed altro ancora....sono cose che non contano!
NON CONTA CHE LO STRUMENTO DI INFORMAZIONE CHE PARLA ALLA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI DICA SOLO STRONZATE FALSE DI REGIME!!!
Contano solo le sue statistiche!lui l' ha detto il 72% degli italiani lo apprezza!

Ed allora non mi spiego,proprio non melo psiego come mai:" L'intervento del premier si è concluso prima del previsto, per via delle contestazioni di un gruppo di studenti, che si sono presentati con una serie di cartelli contro la riforma della scuola. I giovani hanno fischiato Berlusconi, che a quel punto ha smesso di parlare, scagliandosi però a sua volta contro i contestatori: "Avete visto un motivo fondamentale per cui noi italiani non possiamo votare per questa sinistra. Noi da liberali quali siamo, col nostro amore per la libertà e per la democrazia, mai ci sogneremmo di andare a disturbare una libera manifestazione degli altri. E` proprio per quel che avete visto che questi altri non possono e non debbono prevalere. Mai".(da repubblica.it)
....POVERO CAVALIERE.....oh..un' altro tuono....
L' esplosione è imminente
avapxos

Christian P., Roma Commentatore certificato 11.01.09 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per poter suscitare la voglia di torturare bisogna predisporre gli animi: per questo pene leggerissime e incomprensibili agli assassini più feroci, scarcerazioni facili ed eclatanti, impunità di fatto anche per i recidivi... e, a tutti questi episodi, magari minoritari (ma ho dei dubbi), una bella grancassa da parte dei media asserviti. Voilà il gioco è fatto!

antonella g. Commentatore certificato 11.01.09 08:44| 
 |
Rispondi al commento

si parla tanto di beppe grillo comico come se esserlo è un difetto.
il Comico, in quanto tale, è colui che, grazie alla sua acutezza, riesce a leggere e vedere ciò che non è visto e letto dalla media intelligenza.
questo fa Grande Beppe grillo.
Ergo, Beppe ha un punto (o forse più) di qualcuno. Riesce a parlare divertendo e a far pensare.
Il nano, vorrebbe esserlo e fa di tutto per apparirlo. ma il risultato è che riesce ad essere solamente tanto, tanto, RIDICOLO.
Quindi ha qualche (o sicuramente) punto in meno.
E' questa la differenza.
Uno che crede di trovarsi, come animatore, in un villaggio turistico, piuttosto che rappresentante delle istituzioni di un Paese,
come lo definireste se non RIDICOLO?

cipolla giovanni 11.01.09 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Pd del Nord, primo vertice a Milano: ''Programma concreto per recuperare credibilità''

PD DEL NORD!!!!
Programma concreto per RECUPERARE CREDIBILITA'?!?!?!?!

Di Pietro!!
Sei tu che devi dare questa CREDIBILITA'!!!!!
Ma che cosa aspetti a mollare stà poltrona????
Sù fai il bravo!!!!
Guarda che quì mi stanno facendo un culo della madonnaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!

Buonissima giornata!!

GERONIMO . Commentatore certificato 11.01.09 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 27 gennaio è il giorno della memoria della Shoà per ricordare l'olocausto degli ebrei. Quest'anno vorrei ricordare insieme anche le stragi di Sabra e Shatila e le stragi di civili che i soldati di Israele stanno compiendo nella striscia di Gaza.

marco m. 11.01.09 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog,buongiorno a tutti.

"HURRICANE" (1)
L' aria stà cambiando,il cielo s' addensa di nubi grigie,colme di collera dei cittadini.
Si sentono i primi tuoni picchiare sulle loro fortezze d' oro,ma loro imperterriti,come se niente fosse continuano per la loro strada...per quanto ancora?
L' "anticostituzionano" è andato in visita in sardegna,una terra ospitale,meravigliosa,abitata da gente educata e cordiale,e lui per non farsi mancare proprio nessuno è andato a PRENDERE PER IL CULO un pò anche loro;solo che non si aspettava i "soliti comunisti rossi mangiabambini" che lo attaccano sempre!,sempre a denigrarlo,a criticarlo a dargli addosso,al povero cavaliere...proprio non capiscono che stà lavorando per loro....
Infatti ovunque vada l' "anticostituzionano" insorgono proteste cartelli e manifestazioni contro di lui!
Ma perchè!?,sempre con lui....,stavolta è stato il turno di alcuni ragazzi che contestavano la riforma(meglio dire i tagli selvaggi)della scuola,ma insomma!!!!
Solo perchè hanno tagliato mezzo miliardo di fondi in tre anni più 400 milioni all' anno,nei successivi all' università?Solo perchè diventeranno "fondazioni private" e bisognerà pagare rette faraoniche per frequentarle?solo perchè hanno tagliato 43mila unità ATA e quasi 90mila docenti? lui l' ha detto chiaramente!
" Il premier poi ha ribadito di essere certo della vittoria del centrodestra: "In Italia oggi c'è una grande considerazione del Governo, anzi, se mi consentite, del mio Governo, che vanta oltre il 72 per cento di apprezzamento. Questo grazie al grande lavoro che abbiamo svolto in così poco tempo". Berlusconi ha, infine, spiegato che la prima cosa che ha suggerito a Ugo Cappellacci di fare in caso di vittoria è di "abolire subito tutte le leggi volute da Soru che hanno fermato lo sviluppo della Sardegna".
Insomma l' Italia lo ama alla follia!il simpatico nanetto...
(segue)

avapxos

Christian P., Roma Commentatore certificato 11.01.09 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un conto è che le cose le dica amnesty, altro che le dica un presidente degli stati uniti.
Il fatto che Obama si sia pronunciato pubblicamente contro la tortura è una cosa assolutamente rivoluzionaria per l'America.
Un cambiamento culturale senza precedenti.
E' ovvio che non potrà processare migliaia di agenti CIA. Il massimo che potrà ottenere è un cambiamento significativo nella rotta.
Potrebbe fare di più?
Pravate voi a fare di più in Italia, dove la tortura continua ad essere praticata impunemente, se vi riesce. Non ci credete? Chiedete ad un avvocato penalista cosa sa di cosa avviene nelle caserme e nelle carceri.

Mario Angelino Commentatore certificato 11.01.09 08:25| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

UN SABATO ITALIANO

La paura sembra essere passata (ve la ricordate questa bella canzone ottimista di qualche anno fa?uno swing di Caputo).

Ieri ho visto le solite strade intasate di traffico,gente nei negozi,carrelli della spesa mostruosamente pieni ( ma cosa mangiano se al massimo sono 3 per famiglia ?).
Girano Suv e pick up da film americano.
Io non so cosa dire,vuoi vedere che alla fine hanno ragione Berlusca e Tremonti,nonostante tutto.
Dico questo non perche' io sia berlusconiano (esattamente il contrario), ma per eventualmente accendere un dibattito di come vedete la situazione economico-sociale dalle vostre parti.Io la vedo dal "mitico"
per cosi' dire Nord-Est.

MARTINO LUTERO Commentatore certificato 11.01.09 08:20| 
 |
Rispondi al commento

CIAO FABER

======================

http://www.youtube.com/watch?v=TZ77llDBcTc

http://www.youtube.com/watch?v=6e0jMmmy2yc


"di a quelli li... che io sono un grande Poeta ..."

Paolo out of the blue (into the black) 11.01.09 08:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appelliamoci alla Suprema Corte Europea che indaghi sui fatti di Guantanamo in nome di qui ragazzi "cittadini Inglesi" quindi europei, di origine islamica che per errore si sono fatti qualche mese e qualche anno da quelle parti senza un vero processo!

Vorrei raccomandare la lettura a tutti di una lettera che speravo di non leggere mai: Lettera aperta al Presidente Obama!

Jan Gentile 11.01.09 07:38| 
 |
Rispondi al commento

finchè ci sarà tanta gente stupida come c'è in questo blog è normale che i piduisti saranno sempre al potere.

gente che o spara assurdità fuori da ogni logica o si limita a ripetere a pappagallo idee catturate nell'aria nell'apoteosi del conformismo.

gente che è conto la pena di morte oggi perchè va di moda ma che se fosse vissuta ai tempi dell'antica roma avrebbe voltato il pollice verso il basso sempre in virtù di quel conformismo che tanto si addice al popolo imbecille.

Per non parlare di quelli che se ci fosse ancora il duce andrebbero bardati di camicia nera e berrettino alla balilla o che se esistesse ancora la caccia alle streghe andrebbero a bruciare giovanna d'arco.

sono felice quando scrivo e mi date dello scemo!

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 11.01.09 07:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Pietro ha raccolto le firme per indire un referendum abrogativo contro il lodo Alfano.
Però di tutte le leggi vergogna che stava facendo per salvarsi, ma che avrebbero intralciato la giustizia, se ne è vergognato anche Berlusconi, che alla fine se ne è uscito col lodo Alfano, che invece è un provvedimento sacrosanto. Come si potrebbe sopportare che il Presidente della Repubblica, che deve controllare i giudici, possa essere messo sotto processo da parte di un qualsiasi giudice, durante il suo mandato? O Berlusconi a 72 anni lottare contro la crisi economica e i poteri fortissimi che l'hanno scatenata, e andare un giorno si e uno no in tribunale, come imputato?
Non si può fare politica per partito preso: se una legge conviene a Berlusconi è sbagliata.
L'uguaglianza davanti alla legge, sancita dalla Costituzione, si riferisce alle persone, non alle funzioni, e tutte le funzioni sono in qualche modo protette. Un'autoambulanza con le sirene accese può passare col rosso? Non va bene: tutti o nessuno. Anziché diventare paranoici a caccia di troll ci dovremmo lamentare semmai col Governo di non averne messo uno valido. Perché a quanto pare ignorandoci ci bolliamo nel nostro brodo. Vogliamo fare l'ennesimo partito che ha ragione e torto su tutto e che alla fine non è migliore degli altri?

Catello Monaco, Olbia Commentatore certificato 11.01.09 06:33| 
 |
Rispondi al commento

Quando venne introdotto in Italia il suffragio universale un nobile si lamentò del fatto che il suo voto valesse quanto quello di un ignorante qualsiasi. Allora non ricordo chi gli rispose, è un vecchio racconto che ha fatto Cossiga, che il suo voto anzi doveva valere di meno, perché lui avrebbe potuto convincere centinaia di persone, l’ignorante neanche una, e il racconto finisce qui.
Purtroppo però in seguito venne la radio, che nella seconda guerra mondiale arrivò a far suicidare in massa i Tedeschi, quando una voce suadente disse che stavano per arrivare le orde dell’Asia Centrale.
Con la televisione sono arrivati i testimonial, con qualifiche da premio nobel in su, che rendono senza seguito le opinioni dei pinco pallini qualsiasi, cioè di tutti noi.
Quanti seguaci può fare un confuso borbottio, un ronzio continuo che non si arrende e che disturba tutti mentre guardano la TV?
Sarà mai possibile chiarire il borbottio dall’altra parte dello schermo? Mai per tutti.
Ora c’é internet: l’informazione è migliorata, ma la possibilità di esprimersi deve fare i conti con la proprietà privata dei blog e i poteri forti.

Catello Monaco, Olbia Commentatore certificato 11.01.09 05:09| 
 |
Rispondi al commento

Manuela Bellandi posta alle 19.52 di IERI
*********************************************
O.T. ma non troppo...

Reagire, reagire, reagire

Gli attacchi alla mia persona ed all’Italia dei Valori in questi giorni sono diventati martellanti ed hanno dell’incredibile.

Non si tratta di una semplice campagna giornalistica ma di una ben orchestrata azione criminale tesa a fermare in qualsiasi modo l’unico partito che finora si è posto seriamente all’opposizione di questo Governo.

Azione criminale portata avanti scientificamente da persone e mass media di proprietà del Presidente del Consiglio Berlusconi.

Azione criminale di cui ho già reso edotto la magistratura, denunciando specifici episodi, ma che ora è necessario inquadrare nell’ambito di un’associazione a delinquere vera e propria che opera nell’ottica di un unico disegno criminoso portato avanti da più persone a più livelli, ciascuna con specifiche mansioni e ruoli (mandanti, esecutori, favoreggiatori), utilizzando soprattutto l’arma della denigrazione e della disinformazione.

Arma che il mio avversario politico Silvio Berlusconi può usare a iosa giacchè è “proprietario diretto” di metà del sistema di informazione italiana (TV private e stampa) e controlla politicamente l’altra metà (TV di Stato e Organi di Vigilanza), essendo egli anche Capo del Governo e della maggioranza parlamentare.

Si ripropone così l’anomalia di fondo che avvolge il personaggio Berlusconi: il conflitto di interessi in cui si trova e di cui abusa per troneggiare sugli altri.

Sì, lo so, ci sono i soliti sapientoni che dicono la gente è stanca di sentir parlare di conflitto di interessi e si aspetta che noi politici ci occupiamo invece di come risolvere i problemi economici del paese.

segue ↓

http://settepiu.splinder.com/

Ed . Commentatore certificato 11.01.09 04:04| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Papillo posta alle 19.00 di IERI
*****************************************
LETTERA APERTA AL FORCAIOLO MODERNO
a te povero frustrato che invochi sempre il pugno di ferro,guarda caso verso gli ultimi...
a te che vuoi la certezza della pena,sempre che la pena da scontare non tocchi ad un tuo collega di partito o a un tuo parente o sodale.
a te che ad ogni delitto commesso da un "criminale da strapazzo" invochi la pena di morte ,
a te duro e puro che vuoi che la poliza usi le maniere forti,salvo poi piagnucolare e lamentarti se di questo trattamento vieni omaggiato tu,
a te che vorresti veder i detenuti in ceppi e messi a pane ed acqua,salvo poi fare la mammoletta se l'imputato eccellente Del Turco,viene messo in isolamento fino all'interrogatorio di garanzia così come avviene per qualunque arrestato ,purtroppo il garantismo per i potenti è lo sport nazionle di questo paese.
io li ho visti quelli della classe dirgente piangere come signorine quando finivano in manette,li ho visti chiamare il magistrato come si chiama la mamma per confessare tutto e denunciare i loro compari.
io ho visto trattare gli arrestati come animali o poco più,sempre che l'arrestato non sia un mafioso di rango o un colletto bianco,allora lì il trattamento cambia perchè arriva il grosso avvocato da parcelle milionarie a difenderlo oppure arrivano in processione parlamentari e giornalisti quando è uno della casta a cadere in disgrazia.a te FORCAIOLO E ASPIRATE TORTURATORE DA BAR dico questo;
"pagare quando si sbaglia è giusto persino un ovvietà,ma bisogna pagare tutti e nella giusta misura,ma tu sei forte solo con i deboli e debole con i forti sei in pratica un vigliacco,a te e a chi ti è caro auguro quello che tu auspichi sbrigativamente per tutti,sempre che questi tutti siano normali cittadini,auguro di finire in un carcere come Poggioreale dove si vive in 10 in pochi mq,auguro un avvocato che se non hai un bel conto in banca non ti caga nemmeno,auguro un magistrato infessibile ve

Ed . Commentatore certificato 11.01.09 03:38| 
 |