Tortura libera

video_waterboarding.jpg

Waterboarding - Amnesty contro la tortura


Obama ha dichiarato: “Sotto la mia amministrazione gli Stati Uniti non praticheranno la tortura”. Quindi vuol dire che Bush la praticava… La Convenzione di Ginevra la vieta. La più grande democrazia del mondo (ma che significato ha questa parola ormai?) la applica. Mai sentito parlare di morte simulata per affogamento, di Guantanamo, di Abu Ghraib? Se Bush era il capo dei torturatori va messo sotto processo.
Georgedabliu può chiedere aiuto allo psiconano. Chiedere rifugio politico all’Italia. Il Paese del sole, del mare e della tortura. Il nostro codice penale infatti non prevede il reato di tortura. Si può torturare come a Genova durante il G8 e venire assolti. Se la tortura non è reato, il fatto non sussiste. Si possono far spogliare dei ragazzi e portarli in una “stanza delle torture” (si chiamava proprio così), farli inginocchiare su delle latrine e manganellarli. Come è successo a Napoli nel marzo 2001 alla caserma Raniero. Tutti gli imputati si sono salvati per la prescrizione. Propongo un gemellaggio Bolzaneto-Raniero con scambi di prigionieri. La tortura piace sia a destra che a sinistra. Gli episodi di Napoli avvennero con il centro sinistra, quelli di Genova con il centro destra. I due, si sa, sono intercambiabili. Nel Paese di Cesare Beccaria si può torturare e non essere punibili.
L’Italia non solo tortura a domicilio, ma esporta anche i soggetti da torturare. Abu Omar, un imam di origini egiziane, fu rapito da agenti della CIA a Milano il 17 febbraio 2003 e trasportato ad Aviano, da lì in Germania e quindi a Il Cairo. E’ stato incarcerato ad Alessandria d’Egitto e torturato con comodo con pestaggi a sangue legato a una croce, elettroshock. Forse Obama potrebbe chiedere a Leon Panetta che ha nominato capo della CIA che renda pubblici i nomi dei torturatori di Abu Omar. Forse i deputati e i senatori impegnati giorno e notte a riformare la giustizia per pararsi il c..o potrebbero introdurre il reato di tortura al posto del premio di tortura con le promozioni ottenute dagli agenti coinvolti nel G8. Gli conviene. Se la tortura non viene abolita potrà essere (eventualmente) praticata (legalmente) su di loro… Una vergine di Norimberga, un tiro di corda, due giri di ruota, tre litri di acqua e sale. Gli italiani non aspettano altro.

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

.......................................................................................................................

Cancelliamo il Canone Rai

Diffondi l'iniziativa

Chi disdetta il canone può iscriversi al gruppo di Facebook: Cancelliamo il canone RAI

.......................................................................................................................

Il calendario dei Santi Laici 2009 è disponibile in download gratuito nel formato pdf o a prezzo libero, nella stampata su carta patinata.
Diffondi il calendario

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°01-vol4
del 4 gennaio 2009

Postato il 10 Gennaio 2009 alle 16:38 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (1108) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Bolzaneto, G8, Genova, Napoli, Obama, Ranieri, tortura

Commenti piu' votati


è una settimana che scrivo che occorre attivarsi per la sardegna, sostenere Soru. Niente, Beppe non scrive nulla non si schiera e il nano anticipa tutti, non sapendo nemmeno quello che deve dire ma sapendo che lo deve dire rispettando i tempi preparati a tavolino...è il primo che parla e lacncia accuse subito, violentemente, facendo notizia mentre tutta la sinistra compreso Grillo chissà cosa aspettano...
PERFAVORE NON ACCETTARE PE PROVOCAZIONI DEL NANO PARLARE DI ALTRO, PROPORRE ALTRO, COME SE NON ESISTESSE..IN FONDO è UN NANO NON LO SI VEDE!!

FORZA SORU E FORZA DI PIETRO!!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 17:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 86)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le accuse a Di Pietro fatte dal giornale sono la dimostrazione più plateale tra le altre cose che certi pseudo giornalisti oltre che prevenuti a pagamento sono anche degli emeriti coglioni. Infatti nella foga di gettare comunque fango sul nemico politico numero uno del padrone si dimenticano che almeno tre delle famose "case di di pietro" gliele ha gentilmente regalate il loro datore di lavoro: Oltre 400.000/00 EURI!!!!!! come risarcimento danni per calunnia aggravata che imbecilli.
Mi gioco la testa che adesso il cavaliere li licenzia a calci in culo, perche con le altre merdate che stanno scrivendo regaleranno al nostro contadino di montenero anche le case da lasciare in eredità ai nipotini.
Mi immagino un berlusconi ingrifato alla totò che gli grida "pezzi di merda voi scrivete stronzate e io pago!!!!"

pasquale r., napoli Commentatore certificato 10.01.09 18:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 71)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Tortura?

Non so nel resto del mondo, ma in Italia la tortura non si pratica soltanto con i metodi tradizionali, la scossa elettrica, le manganellate, l'acqua...

In Italia c'è un metodo di tortura più fine, più subdolo, che fa più danni della tortura vecchio stile, ed è la tortura della mala-informazione.

Se avete dato un occhiata in questi ultimi giorni alle rassegne stampe dei giornali, avrete notato che "Il Giornale" della famiglia dello PsicoNano ha montato una campagna mediatica contro Di Pietro, tirando in ballo la storia degli appartamenti ed altro, con tanto di prime pagine a colori e foto accuratamente scelte per dare il massimo dello screditamento a Di Pietro.

Ora, su questo punto io non voglio difendere Di Pietro, il quale dovrà rendere conto al suo partito ed ai suoi elettori, ed eventualmente ai magistrati se sono reati.

Però vorrei analizzare come mai "Il Giornale" mette in prima pagina questa storia preferendola a gravi fatti come la crisi e Gaza, e testate nazionali come "Corriere" e "Repubblica" non la accennano nemmeno.

"Il Giornale" è un quotidiano di parte, non obbiettivo, non fa il vero lavoro che dovrebbe fare un quotidiano serio, ed infatti i lettori lo snobbano, non vende quasi nulla.

Nonostante ciò viene stampato e distribuito grazie ai finanziamenti pubblici.
Ho girato diversi luoghi ed alberghi, e vi ho trovato sempre copie gratuite de "Il Giornale".

Se si vede la classifica dei 100 siti più visitati in Italia, "Il Giornale" non compare neppure, mentre sono presenti ed in alto testate come "Repubblica", "Corriere", "Sole 24 Ore"... persino "La Gazzetta dello Sport" interessa di più.

Persino "Ansa", o lo stesso Blog di Beppe, in classifica dei Page Rank sono pù in alto de "Il Giornale"....

E nessuna di queste ha preso in considerazione la storia degli immobili di Di Pietro.

Perchè? Forse perchè è una sola...

Perchè dobbiamo sopportarci questa TORTURA di mala-informazione, pagata e finanziata per giunta con le nostre tasse?

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 10.01.09 17:52| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 65)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI CONTESTATO A CAGLIARI INTERROMPE COMIZIO.

POI RIPRENDE E ATTACCA : "ECCO PERCHE' LA SINISTRA NON DEVE PREVALERE"

Roma, 10 gen. (Apcom) - Forte contestazione per il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, costretto ad interrompere il suo comizio in sostegno di Ugo Cappellacci, candidato del centrodestra alle elezioni regionali in Sardegna.

Quando dalla platea si è sollevato un coro di fischi, il Cavaliere ha chiesto a Cappellacci: "Chi sono questi? Nostri o loro?". Ma la risposta era nei fatti: una contestazione di un gruppo di giovani con cartelli di protesta contro i tagli alla scuola.

"Avete visto un motivo fondamentale per cui noi italiani non possiamo votare per questa sinistra", si è difeso il premier. "Noi da liberali quali siamo - ha aggiunto - col nostro amore per la libertà e per la democrazia mai ci sogneremmo di andare a disturbare una libera manifestazione degli altri. E' proprio per quel che avete visto che questi altri non possono e non debbono prevalere. Mai".

*°*°*°*°*°°*°*°*°*°*°*°*°*°


Ma vaffanculo, và !


Capisc'a me

Antonio Cataldi 10.01.09 18:05| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 57)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAI AL QUIRINALE!

L’elezione di Silvio Berlusconi al Quirinale sarebbe una sciagura nazionale. Facciamo di tutto per evitarla! L’Italia che lo conosce e non lo vuole ha il dovere di farsi sentire, adesso!
Non ci sentiremmo MAI rappresentati da un presidente della Repubblica che militò nella P2 di Gelli, che frequentò mafiosi come Vittorio Mangano, che beneficiò di corruzione di giudici, che ha imposto al Parlamento leggi per evitare regolari processi in cui era imputato, che vanta, oltre a numerose prescrizioni, una condanna amnistiata per falsa testimonianza, che sfrutta una posizione dominante sui media per finalità di propaganda e di delegittimazione degli avversari politici, che è tutt’ora titolare del più colossale conflitto di interessi dell’occidente democratico, che ha mentito innumerevoli volte agli italiani. Tutta la sua storia esprime disvalori e contraddice lo spirito di quella Costituzione che il Capo dello Stato ha il dovere di custodire.
Il personaggio è privo di cultura istituzionale. Per mentalità, metodi, stile, obiettivi è estraneo alla democrazia delle regole.
La sua elezione alla massima carica repubblicana rappresenterebbe la più grave umiliazione per gli italiani onesti. Il trionfo dell’Italia del malaffare.
MAI AL QUIRINALE !
Qui Milano Libera


http://www.liberacittadinanza.it/petizioni/berlusconi-al-quirinale-mai

Sante Marafini Commentatore certificato 10.01.09 18:57| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 51)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA TORTURA LA SUBIAMO TUTTI I GIORNI

e

SARA' SEMPRE PEGGIO

Beppe fonda un partito e CANDIDATI come LEADER

lo so che l'idea ti fa ribrezzo ma la storia che bisogna partire dal BASSO funziona pochetto

RI_Pensaci prima di fare le Nanne stanotte.

Dopo tanti comici al governo almeno ne avremo uno vero.

a volte vanno fatte cose che non ci piacciono.

BEPPE FONDA STO cavolo di Partito !!!!!!!!

chi la pensa come me ?

stanco mavoglio (peace & love), toscana Commentatore certificato 10.01.09 18:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 44)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Di Pietro:

passare dalla fase del “resistere resistere resistere” a quella del “reagire reagire reagire"


(questo è parlar chiaro)

EdoHard Commentatore certificato 10.01.09 20:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 42)
 |
Rispondi al commento


DAL BLOG BEPPE :

Delirio 4-09-2008
Nelle prossime
settimane pubblicherò un simbolo che
dovrà essere comune a tutte le liste
civiche, un programma di riferimento
tratto dalle migliaia di idee ricevute per le
primarie dei cittadini e una data per un
incontro nazionale delle liste e dei meet
up che si terrà all'inizio del prossimo anno.
............

Comunicato politico n. 17
L'incontro nazionale con le liste civiche e meetup è, salvo cambiamenti, previsto
per il 31 gennaio a Firenze.
...............

Sul blog il 3-12-2008
Il Programma delle Liste Civiche a
Cinque Stelle sarà fatto insieme a voi su
questo blog nei prossimi mesi. Sarà un
programma di riferimento al quale le
Liste potranno ispirarsi. Il Programma
sarà presentato il 31 gennaio a Firenze
al primo incontro nazionale delle Liste.
....................

Rammento cortesemente che oggi è il 10 Gennaio

Mancano solo 20 giorni e non si sà piu' nulla .

Forse Sabato 31 Gennaio festeggiamo
SAN CAZZAMO ?

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 17:23| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 42)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa sera ho visto al TG3 emilia romagna un servizio sul processo per la morte di Federico Aldovrandi. Il perito della famiglia, a detta del servizio uno dei migliori al mondo, ha affermato che Federico E' MORTO CERTAMENTE PER UN TRAUMA,NON PER MORTE NATURALE,LO SI DEDUCE DALLA CHIAZZA SUL CUORE. CIO' HA SPIEGATO AVVIENE SE LA CASSA TORACICA VIENE COMPRESSA. Il perito ha smentito quindi la prima perizia fatta, ottenendo da parte del primo perito l'ammissione che aveva agito in modo superficiale, non avendo fatto caso all'ematoma del cuore. Si è sempre detto che i polizziotti si erano accaniti sul corpo del ragazzo, il nostro Tg reginale ogni tanto ci aggiorna sul processo. Quei poliziotti hanno fatto un atto di tortura, forse verra' dimostrato.

Marco Ghetti, Cesena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 21:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 39)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi non siamo come loro.
Loro sono diversi da tutti noi.

L'unica tortura che infliggerei ai potenti,
e' farli vivere con 900 euro al mese lavorando
40 ore in una fabbrica.....A tempo determinato
ovviamente.

Gli darei volentieri anche le ferie, tanto con quei soldi al massimo possono andare dal panettiere sotto casa.

Dante Tettamanti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 18:24| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 35)
 |
Rispondi al commento
Discussione

comento inviato a: redazione@libero-news.eu

….Ma lei non è un cittadino comune, bensì un leader protagonista della vita italiana, un rappresentante del popolo e al popolo deve rendere conto, oltre al giudice. E non solo alla gente che votato Idv, ma a tutti….

Lettera (stralcio) a Di Pietro di Vittorio Feltri
Pubblicata su:Libero 08.01.2009

Caro Feltri questa precisa osservazione le ponga anche ad altri politici….
Che ne so…. Mi viene in mente un nome a caso ….. Berlusconi.
cordiali saluti

pasquino romano

Pasquino Romano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 17:11| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento

TG-MANDI DELLE 21 circa

ITALIA:

Berlusconi:
volo in Sardegna per campagna elettorale
Carfagna:
volo a casa per scampagnata a-letto-orale

Alitalia: rinasce il 13 gennaio
l'araba infelice!

ROMA: ALEMANNO, SCIACALLI GLI AUTORI DELLE SCRITTE ANTISEMITE
per chi scriveva viva il duce premio campanella!

ESTERI:

USA: DALL'ACQUARIO DI UN RISTORANTE ALL'OCEANO, A 140 ANNI ARAGOSTA TORNA IN LIBERTA'
ITALIA: DAL LABORATORIO UNIVERSITARIO AL PARLAMENTO, A CENTO ANNI LA MONTALCINI RESTA IN PARLAMENTO

Obama prevede salvare 3-4 mlioni posti di lavoro
Berlusconi, per non essere da meno, con una legge ad postun di lavorum, prevede di salvare 3-4 milioni di posti di cassa integrazione

POLITICA:

Giustizia, Berlusconi:
"Riforma pronta, intercettazioni ridotte"
InGiustizia, Popolo:
"Riforma rifatta, intercettazioni inutili"

Immigrazione:
governo boccia tassa,
Lega però rilancia
il PD passa
l'IDV dice cip
Il PDL vede
piatto ricco mi ci ficco!

VARIE ed EVENTUALI:

Moda: arriva The Cavalli Card
dopo la social card la cavalli card
per la somaro card chiedere al figlio di Bossi!

Tempo:
Variabile con temperature in rialzo verso il basso, si prevede neve dove nevica e acqua dove piove, per sicurezza la protezione civile porta il livello d'allarme dove vuole, tanto nessumo lo capisce!

Oroscopo:
per tutti i segni cazzi vostri, per gli altri cazzi loro!

Sondaggi:
alla domanda:
perchè vorreste essere berlusconi,
gli italiani hanno risposto:
l'80 % perchè ha i soldi
il 20 % perchè se fatto le ministre
la rimanenza perchè lo stima

prossima edizione quando ne ho voglia

dal vostro inviato:
Emilio Pinocchio

direttore irresponsabile:
Umilio Fido

tecnico delle luci:
Edison
addetto alle pulizie dello studio:
Bassolino

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 21:09| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TORTURA LIBERA.

La peggior totura è lo sfracassamento di coglioni che ogni giorno ci tocca subire.

Quello che subiamo noi è uno stillicidio fatto di miliardi di goccioline che da 50 anni ci arrivano addosso.

Se non ci muoviamo per tempo le torture ci faranno morire celebralmente,saremo amebe.

IN ITALIA LA TORTURA E' PIU' SOTTILE,E' FATTA DI PICCOLE DOSI QUOTIDIANE,DI SPOT!!!

BASTA ALLA TORTURA MEDIATICA!!!

p.s.

Sabato 31 gennaio 2009.

San Cazzamo!!!

Beppe!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 16:52| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO MANDATO QUESTA NOTIZIA AI VARI TG ,
redazionetg5@mediaset.it;redazionetg4@mediaset.it;tg1.interni@rai.it;redazione.internet@ansa.it;
tg3net@rai.it
oggetto la darete questa notizia....

mandate le mail ci vuole molto poco ma dobbiamo fargli sentire il nostro fiato sul collo.
SVEGLIAAAAAAA

BERLUSCONI CONTESTATO A CAGLIARI INTERROMPE COMIZIO.

POI RIPRENDE E ATTACCA : "ECCO PERCHE' LA SINISTRA NON DEVE PREVALERE"

Roma, 10 gen. (Apcom) - Forte contestazione per il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, costretto ad interrompere il suo comizio in sostegno di Ugo Cappellacci, candidato del centrodestra alle elezioni regionali in Sardegna.


Quando dalla platea si è sollevato un coro di fischi, il Cavaliere ha chiesto a Cappellacci: "Chi sono questi? Nostri o loro?". Ma la risposta era nei fatti: una contestazione di un gruppo di giovani con cartelli di protesta contro i tagli alla scuola.


"Avete visto un motivo fondamentale per cui noi italiani non possiamo votare per questa sinistra", si è difeso il premier. "Noi da liberali quali siamo - ha aggiunto - col nostro amore per la libertà e per la democrazia mai ci sogneremmo di andare a disturbare una libera manifestazione degli altri. E' proprio per quel che avete visto che questi altri non possono e non debbono prevalere. Mai".

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 18:56| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento


Per chi non lo sa:

Perché il giornalaccio del Giornale non ci parla di come silvio è entrato in possesso della villa di arcore?

Un rogito chiacchierato.

L'ultimo Casati-Stampa, il marchese Camillo, morì suicida a Roma, nel 1970, dopo avere ucciso la moglie e il giovane amante in una brutta storia che fece epoca nelle cronache del tempo.

Ma oltre a dare motivo di chiacchiere alle gazzette, il marchese aveva lasciato una figlia minorenne, Annamaria Casati Stampa, e grandi sospesi con il fisco.

L'ereditiera Annamaria, avendo nel frattempo lasciato l'Italia per il Brasile, su consiglio del suo pro-tutore, l'allora giovane avvocato Cesare Previti, accettò una volta divenuta maggiorenne di vendere l'intera proprietà San Martino nel 1974 all'allora imprenditore edile Silvio Berlusconi (la villa, completa di pinacoteca, biblioteca di 10mila volumi - per curare i quali venne assunto come bibliotecario Marcello Dell'Utri - arredi e parco con scuderia in cui fu assunto come stalliere Vittorio Mangano, era all'epoca valutata circa 1.700 milioni di lire, in cambio della cifra, molto inferiore alla valutazione, di 500 milioni di lire in titoli azionari (di società all'epoca non quotate in borsa), pagamento dilazionato nel tempo.

L'ereditiera non riuscì a monetizzare, se non con un accordo con gli stessi Previti e Berlusconi, che li riacquistarono per 250 milioni, ossia la metà di quanto avrebbero dovuto valere.

All'inizio degli anni '80 la proprietà fu valutata garanzia sufficiente ad erogare un prestito di 7,3 miliardi di lire.

Una sentenza del Tribunale di Roma, nel 2000, ha assolto gli autori del libro "Gli affari del presidente", che raccontava la storia della transazione


Postato da: Sante Marafini

Angelo Renda, Ribera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 01:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se

DI PIETRO

e

SORU

si alleano

per lo psiconano sono volatili per diabetici... e pure mooooolto grossi e mooolto amari.


Maurizio G.C. Commentatore certificato 10.01.09 19:03| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cosa dice Sua Santità contro la tortura?
O forse essa non esiste nel suo mondo di comunisti, coppie di fatto e gay?
C'è anche quella (ampiamente usata nella storia da Santa Madre Chiesa) insieme alla pena di morte nelle leggi del Vaticano?
O la tortura, come la pena di morte, non è mai stata tolta, come il Santo Uffizio o il Tribunale dell'Inquisizione o l'Indice dei libri proibiti o i Sillabo, in attesa di tempi più duri?
Hai mai detto Sua Santità qualcosa in proposito della tortura che nel nostro paese non è neppure reato ma crea promozioni?
O se n'è dimenticato, così come ha sempre fatto con la pena di morte? Santa dimenticanza|
E oggi Sua Santità è così intento a salvare la vita degli embrioni e di chi non vuol più stare attaccati a una macchina (anche quella è una tortura) da essersene di nuovo dimenticato?
Metteremo questa dimenticanza insieme all'essersi schierati accanto ai paesi che praticano l'impiccagione degli omosessuali o la discriminazione dei disabili?
La Chiesa non condanna la discriminazione ma chi la considera reato.
Cosa diranno in futuro delle sue dimenticanze?
Ha dimenticato di proteggere i bambini
Ha dimenticato di combattere contro le economie che affamano gli uomini anzi le ha considerate 'buone' per il cristianesimo
Ha dimenticato di dire di non votare per i governi che tolgono libertà ai loro popoli
Ha dimenticato di accusare chi discrimima i diversi
Ha dimenticato il messaggio di amore per tutte le vittime
Ha dimenticato di dare eguali diritti alle donne
Ha dimenticato il rispetto che si deve alle altre religioni
Non ha detto una sola parola contro le carceri delle torture
Ha dimenticato di accusare chi dà la pena di morte
Cosa dovrebbe fare un Dio di giustizia con una Chiesa rea di tali omissioni?
Tra quanti decenni la Chiesa chiederà perdono anche della cecità della Chiesa attuale, del suo feroce integralismo, dell'aver indotto i suoi fedeli a votare per governi che la tortura l'hanno praticata e promossa?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.09 18:13| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

lega :

fuori gli insegnanti terroni
tassa sull'immigrazione
fideiussione per stranieri in proprio...

puglia :

seconda produttrice in italia di vino...decine di autobotti verso la padania ogni giorno....
il prodotto è commissionato ed acquistato dalla lega...per dispensarlo gratis ai suoi sostenitori....GUAI se dovesse mancare loro il litrozzo quotidiano.....comprenderebbero quanto sono ridicoli...e bossi and company...sarebbero ridotti ad andare a lavorare veramente!!!!

Peppino Garibaldi, Casa mia Commentatore certificato 10.01.09 22:58| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il psiconano dittatore contestato a Cagliari dagli studenti.

Invece di perseguire i Fanulloni processati i corruttori.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 19:09| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non riesco a trovare nulla di informativo, nella nuova Legge della Gelmini, che parli della Casa dello Studente, come sicuramente i nuovi **progressisti** nel NANO-SYSTEM (Castelli, Fini, De Gennaro, Calderoli, Maroni, La Russa) sicuramente avranno proposto

Tra l'altro, c'e' un precedente operazionale e molto efficente di detta STRUTTURA che i progressisti potrebbero COPIARE...

*****************
La Casa dello Studente è una struttura edilizia che fa capo all'Università di Genova.

Ha sede in un palazzo situato nella via intitolata a un martire della Resistenza italiana - Aldo Gastaldi- ed è situata a breve distanza dallo Scalo Merci Terralba di Genova

Durante la seconda guerra mondiale fu sede della polizia delle 29. Waffen-Grenadier-Division der SS (le SS italiane), delle stesse SS e della Gestapo.

Comandata da Friedrich Engel, fu luogo di tortura dei prigionieri politici.

Alla Casa dello Studente furono reclusi molti esponenti dell'antifascismo genovese tra cui Vannuccio Faralli (che sarebbe poi diventato il primo sindaco di Genova nel dopoguerra), Luciano Bolis, Aldo Zanotti, Raffaele Pieragostini, Rurik Spolidoro.

Il 25 gennaio 1945 vi morì in seguito alle torture cui era stato sottoposto il dirigente comunista serravallese Roberto Berthoud.

Una lapide ricorda quei tragici fatti:

« I martiri qui sofferenti per la Giustizia la ricordano Casa delle torture ove la barbarie fu vile nella ferocia.
I Posteri memori delle cure e dei dolori la consacrano Tempio della Patria redenta e libera per il sacrifico dei figli.
La città di Genova nel LXXIV anniversario della morte di Giuseppe Mazzini - X marzo MCMXLVI »

Un buon sommario in Wikipedia

http://it.wikipedia.org/wiki/Casa_dello_Studente_(Genova)

Buona Lettura...

Ed avvisate Dell'Utri che la Storia non si tocca, ne' tantomeno si riscrive, alla MIKE BONGIORNO per un prossimo funereo gioco a quiz tipo LASCIA e RADDOPPIA...

Ed . Commentatore certificato 10.01.09 19:03| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BLITZ STUDENTI DURANTE COMIZIO BERLUSCONI A CAGLIARI
Stampa Invia questo articolo(AGI) - Cagliari, 10 gen. - Clamoroso blitz di un gruppo di studenti durante il comizio di Silvio Berlusconi a Cagliari.
Alcune decine di giovani sono riusciti a entrare nella sala dove parlava il premier assieme al candidato presidente della regione Ugo Cappellacci e urlare slogan contro Berlusconi. Il blitz e' durato alcuni minuti, mentre dalla platea i simpatizzanti di Forza Italia reagivano con sonori fischi contro i manifestanti che sono stati poi bloccati dalle forze dell'ordine e portati fuori dalla sala. Alcuni sono stati allontanati a spintoni dagli uomini delle forze dell'ordine.
Berlusconi, interrotto mentre parlava, rivolto alla platea ha detto "questo e' il motivo per cui non vogliamo questo tipo di sinistra: da liberali non ci saremo mai sognati di disturbare una manifestazione pubblica".

Queste si che sono notizie che fanno bene al cuore!!!!
Grazie ragazzi, non mollate.

Sante Marafini Commentatore certificato 10.01.09 19:09| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nostro codice penale non prevede il reato di tortura, altrimenti lo avrebbero già depenalizzato come il falso in bilancio.

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 20:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

NOTO CON STUPORE che gli immigrati hanno più coglioni dei nativi ialiani.

loro in piazza ci vanno eccome per contestare la guerra di Israele contro i palestinesi.

Noi invece con i fascisti al governo stiamo buoni e inquadrati.

Boh....

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 21:58| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stanco….

Sono stanco di vivere in un mondo dove la violenza e la legge del più forte e’ l’unica regola applicata per fare valere i propri “diritti” o le proprie convinzioni.

Sono millenni che si va avanti cosi!

Che sia per la religione, per la politica, per il commercio, per l’energia, per l’acqua e il cibo, per la difesa della razza ogni movente e’ buono per imporre la propria volontà sugli altri.

Ci definiamo civili ma in realtà siamo animali belligeranti, arroganti e tali dobbiamo considerarci finche’ non matureremo un minimo di saggezza necessaria a considerarci una specie intelligente, perché ad oggi siamo solo una specie animale scaltra, opportunista, determinata nel raggiungere l’unico obiettivo che e’ prevalere sul prossimo con ogni mezzo legale o meno.

E’ ora di crescere!

In passato erano i vari signorotti (Re, Reucci, Zar,…) a scatenare ciclicamente dei conflitti, poi i nostri moderni Stati hanno continuato le tradizioni, ma vi chiedo la cosa seguente: Trovate giusto morire in guerra per servire il vostro paese che ovunque nel mondo e’ in mano a veri farabutti ai quali non interessa proprio nulla delle proprie popolazioni che sono chiamati a governare?

Oggi a causa di pochi farabutti si scatenano guerre cicliche per smaltire un arsenale quasi obsoleto e da rinnovare o perché qualcuno vedrà incrementare la proprio ricchezza personale a seguito di un conflitto (anche inventando false prove a supporto delle loro tesi) o perché si desidera cancellare fisicamente un’etnia mossi da odio razziale o religioso, ecc…

Mi vergogno di appartenere a questa umanità!

Non abbiamo bisogno di più fisici, genetisti, ingegneri (che puoi saranno impiegati per la maggior parte solo nello sviluppo di armamenti di sterminio di massa) ma abbiamo bisogno di più uomini e donne di buona volontà impegnati nel costruire un mondo migliore e queste persone non possono assolutamente essere i nostri attuali politici!

umberto x., DemosLandia Commentatore certificato 10.01.09 18:16| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

Amnesty accusa Italia: rischia essere paese pericoloso

Quest'anno il rapporto di Amnesty non lesina critiche all'Italia, e oltre alla questione più recente del razzismo ne tocca anche altre, a partire dalla vicenda delle "rendition", i sequestri illegali di presunti terroristi da parte delle autorità statunitensi con la collaborazione, o la connivenza, anche di governi europei.

L'Italia, in base a un'indagine del Parlamento europeo, viene chiamata in causa non solo per il rapimento dell'ex imam egiziano Abu Omar, ma anche per altri due casi, che riguardano il siriano Maher Arar e il cittadino italiano Abou El Kassim Brittel, arrestato in Pakistan nel 2002 e tuttora in una prigione del Marocco, secondo l'associazione.

E anche per aver concesso lo scalo in almeno 46 casi ad aerei Cia nell'ambito delle operazioni di "rendition".
"Il governo italiano non ha collaborato pienamente alle indagini degli organismi internazionali che hanno accertato precise responsabilità dell'Italia nelle rendition", dice il rapporto.

Amnesty contesta anche il cosiddetto "decreto Pisanu" che prevede l'espulsione di immigrati, regolari o meno accusati non di un reato, ma di poter eventualmente agevolare in Italia "organizzazioni o attività terroristiche", col rischio tra l'altro che finiscano in paesi che praticano la tortura.

Ma l'Italia, per Amnesty, latita anche su altri terreni. Non si è ancora dotata di una legge sulla tortura, di un istituto nazionale di monitoraggio sui diritti umani, di un organismo di controllo sull'operato della polizia e neanche di una normativa organica sul diritto di asilo, nonostante alcuni miglioramenti introdotti per decreto dal governo di centrosinistra e poi cancellati dal pacchetto sicurezza del centrodestra.

http://it.reuters.com/article/topNews/idITDIG74367120080528?sp=true

Silvanetta P. Commentatore certificato 10.01.09 18:31| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

GRAZIE GRAZIE GRAZIE ai ragazzi di Cagliari... Siete degli eroi! Avanti così!

Sostiene Pereira Commentatore certificato 11.01.09 00:18| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Penso che ci sia tortura Peggiore di Entrare in una Vergine di Norimberga: uscire da una Puttana di Arcore.

enrico w., novara Commentatore certificato 10.01.09 16:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN INDIVIDUO CHE VOTA

PER UN POTENTE

COME BERLUSCONI

E' UN SERVO

anti italiano () Commentatore certificato 11.01.09 02:33| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Applausi, siam fascisti

Di Marco Travaglio

Un lettore domanda: “Non è esagerato parlare di fascismo sul caso Salerno-Catanzaro?”.
Penso di no. Neppure il fascismo osò intromettersi in indagini in corso e nell’autonomia dei magistrati come sta facendo il governo col consenso di Pd, Anm e Csm.

Mussolini istituì il Tribunale Speciale per i reati politici, ma per quelli comuni non intaccò l’indipendenza togata. Quel che sta accadendo contro la Procura di Salerno non ha precedenti.

Alfano vuole trasferire i pm Apicella, Nuzzi e Verasani per “assoluta spregiudicatezza”, “mancanza di equilibrio”, “atti abnormi nell’ottica di un’acritica difesa di De Magistris e con l’intento di ricelebrare i processi a lui avocati”.

Per la prima volta nella storia repubblicana, e pure monarchica, un ministro chiede di punire dei magistrati perché il contenuto delle loro indagini non gli garba.

Presto trasferiranno i giudici perché le loro sentenze non piacciono al governo. Anziché insorgere contro questo abominio illegale e incostituzionale, l’Anm “prende atto con soddisfazione della tempestiva iniziativa del Csm e del Ministro della Giustizia”.

Nel 2001, quando il Senato censurò un’ordinanza del Tribunale di Milano, l’Anm si dimise come nel 1924, quando si era sciolta dopo il delitto Matteotti e la svolta autoritaria.
Ora, all’ennesima svolta autoritaria, nessuno protesta e l’Anm plaude “soddisfatta”.

Poche ore dopo il Riesame di Salerno, unico tribunale abilitato a giudicare il merito del sequestro delle carte Why Not, lo conferma in toto.

Ora si attende il trasferimento dei tre giudici del Riesame per aver osato dare ragione ai pm.


Silvanetta P. Commentatore certificato 10.01.09 21:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

una riflessione prima di andare a letto:
BERLUSCONI TI ODIO e un giorno ti piscerò sulla tomba perchè t'ho a schifo nano di merda.
buonanotte blog.

alex mancini, pietrasanta Commentatore certificato 10.01.09 21:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe questa volta non puoi tacere!
Lo Psiconettofetente ha sostenuto che SORU&DI PIETRO costituiscono una "accoppiata perdente" in quanto "eversiva"!

"L'Italia dei Valori di Antonio Di Pietro sosterrà alle elezioni regionali in Sardegna del 15-16 febbraio, il candidato del Pd Renato Soru.

Lo ha annunciato a Cagliari il leader dell'Idv dopo l'incontro che si è tenuto a Santa Giusta (Oristano) col coordinamento regionale del partito. "Abbiamo deciso all'unanimità di sottoscrivere un unico programma politico con Renato Soru - ha dichiarato Di Pietro - perchè c'è un'identità di azione politica. Soprattutto in questi ultimi tempi Renato Soru ha sviluppato quelle che sono le nostre priorità anche per la Sardegna: tutela dell'ambiente, lotta alla casta, stop agli sprechi, rilancio dell'economia, difesa del posto di lavoro del lavoro", ha aggiunto.

L'intransigenza nei confronti della cosiddetta questione morale, secondo Di Pietro, sarà un punto fermo anche delle candidature in Sardegna: "ai nostri candidati chiederemo il certificato penale - ha sottolineato - tra le nostre fila non ci saranno condannati per reati gravi e non saranno assegnati incarichi di Governo ai rinviati a giudizio"."

Angelo Renda, Ribera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 19:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

27 Agosto 2008 - Dick Cheney, vicepresidente di George W. Bush

"Nessuna nazione al mondo prende più seriamente in considerazione i diritti dell'uomo degli Stati Uniti d’America".

Lo "stronzo" qui sopra, mentre diceva queste belle parole, avallava la politica dell'altro "stronzo" suo capo, George W. Bush, che riteneva giusti i "metodi alternativi" d'interrogatorio!

La CIA, la più schifosa associazione a delinquere conosciuta, dietro il patriotismo americano, ha fatto crimini che al confronto Hitler sarebbe un santo!

Hanno distrutto economie, rivoltato democrazie, ucciso "oppositori", ed altro ancora!

Norimberga per i tedeschi!
Cosa per gli statunitensi?

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 22:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Lega vuole fare pagare il permesso di soggiorno a me !! proppio a me... che io odio le tasse.

Ma pensando bene Il cavalliere dal nulla regalo 5 millioni di dollari a Ghedafi per evitare i trafico di clandestini senza risultati.

Legaioli perche non andate da ghedafi a ricuperare quei soldi che berlusconi in nome di tutti noi pago inutilmente.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 21:19| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soru è la linea del piave...


e se vince speriamo che faccia fuori d'alema e veltroni, sennò non servirà a nulla

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 20:14| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Le torture sono una cosa orrenda.. l'uomo che infligge del male.. volutamente ad un altro suo simile. Che orrore.

Però l'orrore maggiore e sapere e non dire nulla.. vedere e non denunciare.. rimanere in silenzio e non agire.

Servirebbe solo una parola a tutto questo.

BASTA!!

BASTA ad essere servi di questo sistema che a noi "gente onesta" non ci appartiene.
BASTA con questa gente, che decide del nostro futuro è, STRANAMENTE, sempre in peggio.
BASTA con il controllo economico fittizio della popolazione soggiogata da bisogni inesistenti.

Per far cessare tutto questo ci vuole una MOBILTAZIONE GENERALE NON VIOLENTA di tutte e dico TUTTE le genti stanche di subire.

L'occasione giusta?? Non può essere che il

31 Gennaio 2009

a Firenze.. giorno dell'illustre martire

SAN CAZZAMO

Io ci sarò Beppe. E tu?

A presto.
Ignazio

Ignazio Petruzzella Commentatore certificato 10.01.09 17:57| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

HUMAN RIGHTS WATCH DENUNCIA, ISRAELE USA FOSFORO BIANCO

(AGI) - Gerusalemme, 10 gen. - Nell'offensiva a Gaza, Israele sta usando i proiettili al fosforo bianco, le controverse munizioni che creano spesse cortine fumogene ma causano anche terribili ustioni. La denuncia, circolata gia' nei giorni scorsi, e' stata rilanciata da Human Rights Watch. Si tratta delle stesse munizioni impiegate dagli Usa in Iraq nel novembre del 2004 a Falluja. Anche se non ne e' vietato l'impiego come cortina fumogena o come bengala per illumunare le aree dove operano le truppe, il fosforo bianco e' vietato dal Trattato di Ginevra del 1980 nelle aree popolate di civili. In realta', viene usato nelle aree urbane per snidare i cecchini o quanti restano appostati tra le macerie per far esplodere gli ordigni improvvisati al passaggio delle truppe. Israele ha riconosciuto di aver usato il fosforo bianco nel Libano meridionale durante la disastrosa guerra dell'estate del 2006 contro le milizie sciite di Hezbollah. Ma usarlo a Gaza, una delle zone piu' densamente popolate del mondo, puo' essere dannosissimo per la poolazione, denuncia HRW. Tsahal finora ha negato l'uso del fosforo, ma non ha voluto precisare il tipo di armi adottate limitandosi a ribadire che "Israele usa munizioni autorizzate dal diritto internazionale". Battezzato tra i militari come "Willy Pete" fin dalla I guerra Mondiale, il fosforo bianco e' stato ampiamente utilizzato dagli Usa nel Vietnam.

http://www.agi.it/ultime-notizie-page/200901102028-cro-rom1144-art.html

Salvatore.G.

salvatore giuliano (samurai 1), manchester Commentatore certificato 10.01.09 21:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GARI AMICI IDALIANI
NUN V'AZZARDADE BIU'
A DEFINIRE L'ITALIA
GOME BAESE DEL DERZO MONDO.

NOI ABBIAMO UNA DIGNITA'.

AFANGULO.

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 19:57| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le vittime -

Chiunque può essere vittima di torture, a prescindere dall'età, dal genere,
dall'appartenenza etnica e delle convinzioni politiche.
Il più delle volte, ad ogni modo, le vittime di torture da parte delle forze
dell'ordine sono criminali comuni.
Questo avverrebbe perché i sospetti criminali sono meno capaci di protestare
e spesso prevale l'opinione che in fondo "se la sono cercata".
Spesso queste vittime provengono dai settori sociali più disagiati.

La tortura si nutre di discriminazione
E' più semplice per il torturatore infliggere dolore a qualcuno che è
considerato meno che umano, qualcuno disprezzato per la sua provenienza
sociale o per la sua appartenenza politica o religiosa.

C'è un chiaro legame tra razzismo e tortura.
Per esempio, la maggioranza delle vittime della brutalità della polizia in
Europa e negli USA sono neri, o appartenenti a minoranze etniche. In tutta
Europa, i rom sono comunemente visti come criminali e per questo subiscono
pestaggi da parte delle forze dell'ordine.

Indios delle Americhe sono stati torturati nell'ambito di dispute
territoriali. In Australia è impressionante quanti aborigeni muoiono in
carcere in seguito a maltrattamenti, o per la mancanza di cure adeguate.

Immigrati, lavoratori all'estero e richiedenti asilo che hanno abbandonato
le loro case in cerca di sicurezza, spesso incappano nei maltrattamenti
xenofobi e razzisti delle forze di sicurezza. In Austria, Germania, Svizzera
e Regno Unito diversi cittadini stranieri sono morti nel corso di
deportazioni per l'uso eccessivo della forza da parte della polizia e per
metodi di contenzione pericolosi. In Arabia Saudita i lavoratori stranieri
hanno maggiori rischi di subire amputazioni giudiziarie e fustigazioni.
In Giappone i lavoratori stranieri colti con il permesso di soggiorno
scaduto vengono picchiati e umiliati.

Nei conflitti armati, la tortura è usata come strumento di pulizia etnica.

Cheng Shih Commentatore certificato 10.01.09 17:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUORI THEMA, ME L HANNO SEQUESTRATA....
X I DETENUTI...
QUANDO ARRESTANO QUEI PEZZI DI MERDA CHE HANNO UCCISO UNA DISABILE PARAPLEGICA, PER RUBARGLI LA PENSIONE, FATEGLI IL CULO.
PER FAVORE FATELO ANCHE DA PARTE MIA....

ermanno m, roma Commentatore certificato 10.01.09 22:32| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Strana democrazia , quella che 'qualche' tempo fa, fece sganciare due bombette atomiche...e ancora più strano è che non vi furono processi né per Truman né per quanti decisero di fare quel regalo all'Impero del Sol Levante.
Furono crimini o no, Hiroshima e Nagasaki? Ma si sa: chi vince , ha sempre ragione.
Questo è solo un esempio tra tanti, a carico di questa pseudo democrazia americana.
Che senso ha, questa parola, ormai, Tu dici, Beppe...Personalmente , sono certo che non ha mai avuto un senso, questa parola, neppure nell'antica Grecia. Oggi, meno che mai.
E quella italiana, come la definisci, Beppe?
Fascismo democratico???
Ciao.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 10.01.09 22:26| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi, interrotto a Cagliari mentre parlava, rivolto alla platea ha detto:

"””questo e' il motivo per cui non vogliamo questo tipo di sinistra: da liberali non ci saremo mai sognati di disturbare una manifestazione pubblica."””

Alla manifestazione “pubblica” di Piazza Navona a Roma, gli studenti infatti hanno trovato la “solidarietà” del governo sotto forma di pestaggi e manganellate…

BUFFONE FATTI PROCESSARE !!!

Silvanetta P. Commentatore certificato 10.01.09 22:37| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Obama è bravo a parlare, ma credo che il tempo delle belle parole sia passato, è ora di vedere i fatti.
Obama è il rinnovamento o è come gli altri membri del CFR?
Sembra fuori da tanti schemi, ma non lo è.
Chiuderà Guantanamo?
Bisogna vedere se chiuderà tutti i campi di detenzione e tortura detenuti dagli Usa in tutto il mondo, la maggior parte nascosti.

E quelli della F.E.M.A?
Lo scopo dichiarato della FEMA è quello di "ridurre la perdita di vite e di proprietà e proteggere la nazione da tutti i rischi, compresi disastri naturali, atti di terrorismo e altri disastri provocati dall'uomo, e appoggiare la nazione con un sistema basato sul rischio, e onnicomprensivo, di gestione delle emergenze, composto da preparazione, protezione, risposta, recupero e mitigazione".
Però...
di fatto dopo l'uragano Katrina a New Orleans, la sua scesa in campo ha solo bloccato l'assistenza pubblica e privata esterna da parte di individui e gruppi, compresa la Croce Rossa, ha impedito fotografie dei morti(?) e confiscato l'equipaggiamento dei giornalisti(?) e le armi da fuoco registrate dei cittadini.
Mentre le case degli sfollati venivano cmq saccheggiate.
La FEMA possiede campi di detenzione la stima attuale del numero è di più di 800, collocati in tutte le regioni degli Stati Uniti, e se si includono gli edifici governativi attualmente utilizzati per "altri scopi", il numero è maggiore...
In questi campi in barba alla convenzione di Ginevra, si detengono persone, senza che vengano formulate accuse contro di loro, si negano revisioni giudiarie delle detenzioni e dulcis in fundo: è il Presidende che stabilisce cosa costituisca TORTURA!!!
Spero che Obama si occupi della FEMA...immaginate la nostra protezione civile che ha campi di detenzione nascosti in tutta Italia, dove nessuno sa cosa succede....ma di sicuro non si occupano di salvare vite umane in caso di calamità naturali...

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 21:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

***********************************************
Un caro saluto a Fabrizio De Andrè , sono già passati 10 anni! Sei stato un grande, le tue canzoni e i tuoi pensieri che ci hanno accompagnato in tutti questi anni sembrano scritte ieri, Fabrizio non è cambiato niente!
La storia si ripete e si ripeterà ,l'uomo non ha capito che per vivere deve lasciar vivere.
Con l'egoismo e la cattiveria il mondo non cambierà mai.
Ciao Audrey

santina m., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 13:00| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROCESSO DI CUI NESSUNO PARLA

PALERMO - Il generale Mori mi disse di non citare nel mio rapporto i nomi di tutti i politici, tra questi c’era anche Marcello Dell'Utri: una persona importante, molto vicina ai nostri ambienti. Se lo metto, pensai, succede il finimondo». È questa una delle dichiarazioni più pesanti fatte ieri davanti al tribunale di Palermo dal colonnello Michele Riccio, l'uomo che riuscì a infiltrare nel cuore di Cosa Nostra il mafioso Luigi Ilardo.
Pur senza ancora nominare Dell’Utri, Riccio aveva cominciato a rivelare le parti più scabrose delle confidenze di Ilardo fin dal 1996. «Tutti gli appartenenti alle varie organizzazioni mafiose nel territorio nazionale - scrisse in un rapporto - avrebbero dovuto votare Forza Italia. I vertici palermitani avevano stabilito un contatto con un esponente insospettabile di alto livello appartenente all'entourage di Berlusconi. In cambio Cosa Nostra si aspettava leggi a favore degli inquisiti e coperture per gli interessi economici».
Chi era quel politico vicino a Berlusconi? Riccio qualche sospetto lo ebbe subito. Infatti, ha spiegato, chiese esplicitamente a Ilardo se si trattasse di Dell’Utri. La risposta fu: «Ma se lei le cose le sa, che me le chiede a fare?». Non lo mise per iscritto, e non solo per le pressioni dei superiori. Glielo chiese in modo esplicito l’infiltrato: «Ilardo - ha spiegato in aula - voleva fare le sue dichiarazioni a proposito dei politici direttamente ai giudici. Ufficialmente non era ancora un pentito e temeva che, se avesse fatto qualche nome pesante, avrebbe potuto rischiare la vita a causa di talpe istituzionali». Cosa che puntualmente accadde: il 10 maggio 1996, a Catania, due killer mai identificati lo uccisero. Così, nel processo in corso, è stato Riccio a parlare del mondo politico. Estendendo il discorso ai rapporti dello stesso suo ex superiore: «In un'occasione - ha testimoniato - vidi un piatto d'argento e Mori mi disse che gli era stato regalato da Cesare Previti"

Exidor X Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 23:51| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IIa parte

Sempre per rimanere sulla locomotiva Emilia, sapevate che centoventi lavoratori della Maserati sono stati licenziati nei giorni scorsi? Qualcuno azzarda l’ipotesi che saranno milioni i lavoratori licenziati in Italia entro l’anno appena iniziato. Certo, se questo è l’incipit, non c’è da stare tranquilli. L’effetto a catena che si produce durante la recessione è facile da intuire: famiglie senza stipendio smettono di comprare e producono guai ai negozi sotto casa, alle concessionarie auto, al mercato edile e a quello turistico e via dicendo, mercati costretti a propria volta a espellere lavoratori in esubero che a loro volta smetteranno di consumare. La colpa di quello che sta succedendo non è tutta di tutti i commercianti, c'entra ovviamente la crisi mondiale. Ma è soprattutto - sarebbe ipocrita nasconderlo - dei commercianti e degli esercenti questo o quel mestiere autonomo, che hanno approfittato dell’euro per raddoppiare e triplicare i prezzi e le tariffe, pur di fronte a salari fermi. Sono questi signori ad aver rotto la pace sociale firmata a seguito dell’abolizione della scala mobile, quando i lavoratori si impegnarono a non chiedere aumenti salariali a patto che i prezzi rimanessero entro aumenti esigui (2 per cento l’anno: inflazione programmata). Se non ci fosse stato l’euro, quanti fruttivendoli avrebbero avuto il coraggio di esporre le loro arance a 7.000 lire al kilogrammo? Sarebbero stati pochi, sconsiderati e sarebbero stati isolati. Eppure, le arance a 3,5 euro al kilo sembrano, per questi signori, quasi regalate. E il pane? Quanti fornai o supermercati avrebbero esposto il pane al prezzo di 8 o 10mila lire il kilo? Eppure il pane costa anche 6 euro il kilo e nessuno si vergogna. Nè servirebbe prendersela con l'euro: se un conducente travolge un passante sulle strisce pedonali sarebbe assurdo prendersela con l'automobile. Quanto può durare in queste condizioni la pace sociale?

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:47| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

in topic

se hitler fosse vivo direbbe "ve lo avevo detto"

antonello sepe (nitc), monte san biagio (lt) Commentatore certificato 10.01.09 23:26| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Siamo governati dalla massoneria e poco importa di come sta la gente, loro vogliono portare avanti il piano di rinascita democratica.
E ci stanno riuscendo.
Viva la verità sempre e comunque.
A morte i Massoni.

GHERARDO FRUSCI Commentatore certificato 11.01.09 01:07| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I vermi che di giorno commentano contro Di Pietro e Grillo, la notte diventano "bimbiminkia" ed escono allo scoperto.

Oramai sappiamo quali sono, eliminiamo le loro iscrizioni ed il gioco è fatto.
Avranno tutto il tempo di andarsi a divertire su facebook o su altri blog.

cettina d., palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 02:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nei Paesi civili e cristiani non dovrebbe esistere la parola tortura.
Purtroppo,la storia c'insegna che, proprio in questi Paesi,la tortura è stata applicata.
L'Italia,Paese a Democrazia molto limitata,in compenso molto cattolica,non è esente a queste forme barbariche e d'inciviltà.

Giuseppe V. Commentatore certificato 10.01.09 16:58| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

caro beppe facciamo qualcosa per sostenere SORU E LA SARDEGNA CONTRO L'OFFENSIVA DEL NANETTO POCO ABBRONZATO MA TANTO OPERATO. NON LASCIAMOGLI ROMPERE I C.....NI IMPUNEMENTE. ITALIANIIIIIIIIIIII

rino m., udine Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 00:24| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per fortuna il Granducato di Toscana è stato il primo paese civile ad abolire la tortura e la pena di morte. Anche se come toscano dovrei esserne orgoglioso, non posso non pensare a quelle "condanne" praticate in tutti - o quasi - gli stati "democratici".
La condanna a vivere in maniera indecorosa, a far sempre più sacrifici, l'elemosina, la fame. La condanna a essere tassati, salassati, derisi, picchiati, violentati, repressi. E poi la condanna a essere inquinati, a respirare l'irrespirabile, a vivere nel caos quotidiano, la condanna ad ammalarsi di "mali incurabili".
Penso al potere costituito che agisce in nome della "pubblica utilità".
Penso al potere che c'è e non si vede, ma che vive nell'autorità delle istituzioni, legittimate ad estitere e a fare tutto ciò dai cittadini che votano e dall'indifferenza.

Matteo Casali Commentatore certificato 10.01.09 17:43| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Come sempre, la potente Israele pretende di essere la vittima dell’aggressione palestinese, ma l’impressionante asimmetria di forza tra le due parti lascia poco spazio al dubbio su chi sia la vera vittima. Questo, infatti, è un conflitto fra Davide e Golia, ma al contrario, con la piccola e indifesa Palestina nel ruolo di Davide che affronta un Golia israeliano armato fino ai denti, spietato e arrogante. La risorsa della forza militare bruta è accompagnata, come sempre, dalla petulante retorica del vittimismo e dalla manfrina dell’autocommiserazione ricoperta di una pretesa superiorità morale (?).

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 11:24| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Un unico mondo, un unico governo, un unico pensiero, una nuova unica religione, un mondo anche unisex. Mai più discriminazioni!;)
E' quello che ci stanno preparando, dopo aver eliminato fisicamente i più ostici!
Gli eterosessuali verranno mandati in istituti di rieducazione!

sancho . Commentatore certificato 10.01.09 22:38| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Marco Travaglio

Era il 17 novembre 1948, quando Aharon Cizling, allora ministro dell’agricoltura della neonata Israele, sorta sui massacri dei palestinesi innocenti, disse: “Adesso anche gli ebrei si sono comportati come nazisti, e tutta la mia anima ne è scossa”. Ricordo Ephrahim Katzir, futuro presidente di Israele, che nel 1948 mise a punto un veleno chimico per accecare i palestinesi, e ne raccomandò l’uso nel giugno di quell’anno. Ricordo Ariel Sharon, che nel 1953 fu condannato per terrorismo dal Consiglio di Sicurezza dell’ONU con la risoluzione 101, dopo che ebbe rinchiuso intere famiglie palestinesi nelle loro abitazioni facendole esplodere. Ricordo l’ambasciatore israeliano all’ONU, Abba Eban, che nel 1981 disse a Menachem Begin: “Il quadro che emerge è di un Israele che selvaggiamente infligge ogni possibile orrore di morte e di angoscia alle popolazioni civili, in una atmosfera che ci ricorda regimi che né io né il signor Begin oseremmo citare per nome”. Ricordo la risoluzione ONU A/RES/37/123, che nel dicembre del 1982 definì il massacro dei palestinesi a Sabra e Chatila sotto la “personale responsabilità di Ariel Sharon” un “atto di genocidio”. Ricordo le parole dello Special Rapporteur dell’ONU per i Diritti Umani, il sudafricano John Dugard, che nel febbraio del 2007 scrisse che l’occupazione israeliana era Apartheid razzista sui palestinesi, e che Israele doveva essere processata dalla Corte di Giustizia dell’Aja. Ricordo le parole dell'intellettuale ebreo Norman Finkelstein, i cui genitori furono vittime dell’Olocausto: “Ma se gli israeliani non vogliono essere accusati di essere come i nazisti, devono semplicemente smettere di comportarsi da nazisti.”
Ricordo infine Ben Gurion, il padre di Israele, che lasciò scritto: “Dobbiamo usare il terrore, l’assassinio, l’intimidazione, la confisca delle loro terre, per ripulire la Galilea dalla sua popolazione araba”, parole scritte 50 anni prima dell’esplosione del primo razzo Qassam su su Sderot

Jimi Hendrix Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 14:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento


Un grave affronto al dio in terra!

Oggi l’Onnipotente CONTESTATO A CAGLIARI INTERROMPE COMIZIO.

Angelo Renda, Ribera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 20:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il rapporto Amnesty 2008 sull’Italia sottolinea come la Convenzione delle Nazioni Unite contro la Tortura non sia stata ratificata
L’Italia resta priva di uno specifico reato di tortura nel codice penale e le forze di polizia ne approfittano vilmente

Il rischio di impunità è aggravato dalla mancanza di forme di identificazione dei poliziotti e dall'assenza di organismi indipendenti di monitoraggio
L'Italia non ha ancora un'istituzione nazionale di monitoraggio sui diritti umani e un organismo indipendente di controllo sull'operato della polizia

Nel processo di Genova, contrariamente a quanto richiesto al fine di evitare il diffondersi di un clima di impunità, nessuno dei funzionari e agenti imputati nei processi è stato sospeso dal servizio. Diversi di loro sono stati, di fatto, promossi.

I reati con cui sono perseguiti gli agenti di polizia sono soggetti a prescrizione e lo scorrere del tempo porta con sé il forte rischio che i processi si chiudano senza che nessuno venga ritenuto penalmente colpevole, né di fatto punito.

Il processo sui poliziotti che picchiarono in Valsusa nel sonno le persone che erano lì a manifestare è stato archiviato proprio perché essi non potevano essere idetinficati

Nel nulla finirà anche il processo ai poliziotti che massacrarono il giovane Aldrovandi, mentre durante l’inchiesta altri poliziotti complottarono per far sparire le prove macchiandosi di omertà non diversamente dai mafiosi senza per questo essere puniti

Non avrà giustizia il falegname Aldo Bianzino, massacrato di botte in carcere dove era stato portato per aver piantato una piantina di marijuana

Non ne avrà il giovane Gabriele Sandri assassinato da un proiettile sparato da un agente della stradale, mentre dormiva in un’auto ferma davanti a un autogrill

I governi sono cambiati ma né dx né sx hanno fatto un minimo passo avanti sul rispetto dei diritti umani e sulla tutela dei cittadini dalle aggressioni delle forze dell'ordine

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.09 18:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il caso di Israele è un'eccezione? Niente affatto. Le solite tecnologie informative sono state sperimentate in tutti gli scenari di conflitto, senza eccezione alcuna. Negli ultimi vent'anni, anzi, esse si sono affinate e migliorate, nel senso della loro efficacia manipolatrice. Si veda, come esempio più recente, la "copertura" della guerra di Georgia contro l'Ossetia del Sud. L'intera informazione occidentale ha assunto come standard questa intelaiatura al tempo stesso linguistica, concettuale, temporale, funzionale: il pensiero unico integrato con il messaggio unico.
Vi è, per questo, una spiegazione oggettiva: l'esistenza del nemico comunista aveva reso relativamente semplice il compito di assegnare ad esso le cause dei problemi del mondo. C'era un "male" visibile (anch'esso sapientemente costruito nei primi anni post-bellici) al quale potevano essere immediatamente attribuite tutte le responsabilità, i crimini, le efferatezze, le ingiustizie ecc. Per giunta senza tema di smentite che provenissero dall'altra parte. Quando le si registrava era solo per irriderle.
Il crollo del comunismo rese più complicata l'esigenza di "motivare" la violenza e la sopraffazione occidentale. Da qui la creazione artificiale del "pericolo islamico", momento topico, culmine della quale fu l'11 settembre 2001. Il conflitto israelo-palestinese è quindi il luogo principale dove la strategia manipolatrice, di cui stiamo analizzando i caratteri, ha potuto svilupparsi con tutta la potenza dei suoi componenti. E' in Palestina che l'Occidente intero si scontra quotidianamente con i suoi nemici. E' aiutando Israele che l'Occidente si lava le mani dell'olocausto hitleriano, che dall'Occidente fu concepito e attuato. E' in Palestina che, mille volte più che altrove, la verità dev'essere rovesciata nel suo contrario; che la sopraffazione del più forte dev'essere dipinta come necessità di difesa contro il più debole. E in Palestina che deve essere imposta, a tutti i costi, la favola...G.Chiesa

lanna a. Commentatore certificato 11.01.09 09:34| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Un conto è che le cose le dica amnesty, altro che le dica un presidente degli stati uniti.
Il fatto che Obama si sia pronunciato pubblicamente contro la tortura è una cosa assolutamente rivoluzionaria per l'America.
Un cambiamento culturale senza precedenti.
E' ovvio che non potrà processare migliaia di agenti CIA. Il massimo che potrà ottenere è un cambiamento significativo nella rotta.
Potrebbe fare di più?
Pravate voi a fare di più in Italia, dove la tortura continua ad essere praticata impunemente, se vi riesce. Non ci credete? Chiedete ad un avvocato penalista cosa sa di cosa avviene nelle caserme e nelle carceri.

Mario Angelino Commentatore certificato 11.01.09 08:25| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


MI APPELLO ALLA CONVENZIONE DI GINEVRA !

Beppe siamo continuamente Torturati...

I nostri Dipendenti Politici ci torturano con il loro malgoverno

I nostri Dipendenti Giornalisti ci Torturano
con MALA Informazione

I nostri Datori di Lavoro ci Torturano affamandoci
o licenziando e di chi lavora in proprio e
meglio non parlarne(piccole Aziende Chiudono)

Anche Tu Beppe sei un Piccolo Torturatore,
Ci tieni sempre sul filo.....
Con il fiato sospeso

Ti sei scordato che abbiamo un'appuntamento
il 31 Gennaio ?
O Sabato 31 Gennaio festeggiamo
SAN CAZZAMO ?

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 16:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. ma non troppo...

Reagire, reagire, reagire

Gli attacchi alla mia persona ed all’Italia dei Valori in questi giorni sono diventati martellanti ed hanno dell’incredibile. Non si tratta di una semplice campagna giornalistica ma di una ben orchestrata azione criminale tesa a fermare in qualsiasi modo l’unico partito che finora si è posto seriamente all’opposizione di questo Governo. Azione criminale portata avanti scientificamente da persone e mass media di proprietà del Presidente del Consiglio Berlusconi.

Azione criminale di cui ho già reso edotto la magistratura, denunciando specifici episodi, ma che ora è necessario inquadrare nell’ambito di un’associazione a delinquere vera e propria che opera nell’ottica di un unico disegno criminoso portato avanti da più persone a più livelli, ciascuna con specifiche mansioni e ruoli (mandanti, esecutori, favoreggiatori), utilizzando soprattutto l’arma della denigrazione e della disinformazione. Arma che il mio avversario politico Silvio Berlusconi può usare a iosa giacchè è “proprietario diretto” di metà del sistema di informazione italiana (TV private e stampa) e controlla politicamente l’altra metà (TV di Stato e Organi di Vigilanza), essendo egli anche Capo del Governo e della maggioranza parlamentare.

Si ripropone così l’anomalia di fondo che avvolge il personaggio Berlusconi: il conflitto di interessi in cui si trova e di cui abusa per troneggiare sugli altri. Sì, lo so, ci sono i soliti sapientoni che dicono la gente è stanca di sentir parlare di conflitto di interessi e si aspetta che noi politici ci occupiamo invece di come risolvere i problemi economici del paese.

segue ↓

http://settepiu.splinder.com/


Obama ha dichiarato: “Sotto la mia amministrazione gli Stati Uniti non praticheranno la tortura”. Quindi vuol dire che Bush la praticava… La Convenzione di Ginevra la vieta.

Obama non tortura ma PREFERISCE IL GENOCIDIO.
Nomina un sionista come Emanuel capo di gabinetto, e non fa una piega per la Palestina.

E’ stato messo lì per cercare di rifondare un impero ormai in macerie, e vedremo tra poco LA REPRESSIONE nel paese della FINTA DEMOCRAZIA
Fino a poco tempo fa, il paese più potente del mondo.

Resta comunque una superpotenza Militare, ma non più economica.

Tutti i golpe dello stato, i genocidi, le torture nel mondo, furono portate avanti dagli americani o per ordine suo con la complicità di tutto l’occidente.

Hanno destabilizzato qualunque governo non si piegasse al libero mercato e consegnasse le risorse, finanziando rivoluzioni e assassino di esponenti politici.

Il mondo è come l’Italia non c’è più destra né sinistra ormai ci sono solo le bande di criminali.

Il mondo sta cambiando, non so se per bene o male, ma di una cosa sono certo questa grande crisi sta ridisegnando la geopolitica, al nuovo ordine mondiale bisogna vedere chi lo comanda.


La fine degli Stati Uniti di America è ormai un fatto, il governo mondiale è in fase di organizzazione.

Questa crisi non cambierà il mondo, manca ancora una, ma avvicinerà la gente alla conoscenza della verità.

La storia dimostra che le cose non cambiano se gli stessi che comandano non vogliono.

Siamo nel caos e peggiorerà ancora SONO CURIOSO di vedere che verrà dopo!

Voglio vedere obama cosa fa con il suo popolo quando questi non accettino la situazione in cui sono sommersi.

IL MONDO CAMBIERA’ PRIMA ERANO I BIANCHI A PESTARE IL POPOLO, ADESSO UN NEGRO PIU’ BIANCO DEGLI ALTRI!


OBAMA E' UN PEZZO DI MERDA ILLUMINATO/MASSONE.
E' MESSO LI PER COMPLETARE IL NWO.
SVEGLIA RAGAZZI.S V E G L I A
I POLITICI SONO MESSI AL GOVERNO PER MANTENERE LE COSE COME STANNO NON PER CAMBIARLE.
BE' RAGAZZI OK FORSE POSSO SBAGLIARMI..SE MI SBAGLIO VUOL DIRE CHE OBAMA FARA' LA FINE DI KENNEDY.

MA CMQ SIA OBAMA = BUSH
APRITE GLI OCCHI.

zeitgeist addendum 10.01.09 17:22| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

torture a persone, animali, natura.......
torture fisiche, psicologiche, mediatiche....
torture visive (le botte che prendi si vedono eccome) nascoste (quelle x esempio dei bulli a scuola quando ti dicono che sei una disabile stro...nza) fini (non ti fanno niente, non ti dicono niente, ma ti fanno passare tutta la vita come se fossi un de fi ciente)

Beppe la tortura è anche quella di vedersi "scippati" perchè loro possono 98 miliardi di euro , evadendoli, perchè loro hanno la possibilità di salvarsi il sederino ,
mentre al nostro , di sederino, viene pestato "con tanto di giudice tributario risccossione tasse" che ci minaccia di toglierci cio per cui non si è pagato (nel mio caso la luce, maggio 2008) con persona davanti alla porta.

PERCHèèèèèèèèèè

aiutiamo il mondo a non subire piu torture di nessun tipo, giustisimo, è un diritto.
ma noi italiani aiutiamoci a non aver e piu gente cosi ignorante intorno che non ha ancora capito che vuole PROPRIO gente cosi per governarla meglio. e questa, spero non sia solo un pensiero mio, è una tortura indicibile,
le botte passano, l'ignoranza no.

buona domenica
Marialuisa di verona.

http:www.firmi,amo.it/98miliardidieuroevasi.
TOGLIERE LA VIRGOLA NELLA PAROLA FIRMIAMO

COSA DOBBIAMO FARE PER AVERE UN BANNER uno solo, semplice, si clicca e si firma....

BEPPEEEEEEEEEEEEEE CI SEI ci leggi? o vuoi i miei occhiali nuovi? non offendo..... ma almeno facci sapere........ su! due righe cosa ti costano?

grazie

marialuisa ., verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 13:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un breve FUORI TEMA e la ragione, tra le tante, per cui l'invasione dei SABOTATORI MILLE NICKS e' considerevolmente aumentata recentemente

Il Giornale, e la sublime penna di GEMINELLO ALVI...hanno dovuto scrivere qualcosa di MUNNEZZARO sul loro NON-GIORNALE a proposito del mondo BLOG..sono storditi dalle parolacce usate..i Puri nello Spirito Craxiano...tutti con eredita' dal GRANDE BETTINO...soldi tutt'ora nostri..mai restituiti

Una GITA ed un piccolo commento di ringraziamento al Blog dell'egregio economista, potrebbe essere da loro gradita...con un sentito grazie

Grazie per i Teppisti MULTI NICKS

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=318422

Avrete il piacere di incontrare i DUE CANI DA GUARDIA di tutti i Blogs de Il Giornale...Sylvia Mayer e Wolf...della serie...AMIAMO FACCI

Titolo

In memoria dei blog:

Ex luoghi liberi diventati podio della pubblica offesa

di Geminello Alvi

Geminello...mandi con FACCI e SGARBI immagino, i provocatori con tecnologia da FRODE TELEMATICA (entrano **curiosamente** in Rete con MIGLIAI DI NICKS) e vorresti cosa...?

Che venisse loro servito anche il Caviale...???: se sei un economista come il tuo curriculum vitae dice, e di reputazione, sei caduto in un GROSSOLANO ERRORE...e ti sei messo con la Feccia della Rete...quella vera..in steroidi...scuola LAZIO GATE e TIGER TEAM...per intenderci od a quei tempi eri ancora al Pallottoliere... con Tremonti...?

Posto il Link qui sotto, per chi volesse avere l'**onore** di leggere le vuote elucubrazione dell'Economista, dal suo rifugio in campagna (un posto comodo e molto gradito anche da alcuni dei sequestratori di ABU OMAR..(un sospetto terrorista, ma trovato poi innocente...)ufficialmente **turisti** in Italia..mercenari da colpi di stato in Africa, in realta'...

Ed . Commentatore certificato 10.01.09 22:39| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

EEEE NOOO...
D'accordo essere di parte...ma arrivare ad affermare che in queste ore gli israeliani non stanno matando i palestinesi...nooo
Travaglio...qui hai tutto lo spazio, lunedì prossimo, per farci sapere se sono tue queste parole!

Forse è superfluo scriverlo..ma magari qualcuno non lo sa:
il sionismo nasce con il Foreign Office di sua Maestà britannica nel 1917 con la famigerata Dichiarazione Balfour (al di fuori di qualsiasi ‘legalità internazionale’)....e torniamo sempre in Gran Bretagna!!!
Il finanziere ungherese Hertzl (che nel 1896 scrisse "Lo Stato ebraico") aveva provato anche a cercare una terra in Australia, in America latina e in Uganda...
ma pare il controllo del petrolio e del Canale di Suez furono due motivi più che validi per far volgere l'attenzione alla Palestina...

Viola del pensiero Commentatore certificato 10.01.09 23:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Israele ha rinchiuso centinaia di civili in una scuola come in una scatola,
decine di bambini, e poi la schiacciata con tutto il peso delle sue bombe.
E quale sono state le reazioni nel mondo? Quasi nulla. Tanto valeva nascere
animali, piuttosto che palestinesi, saremmo stati più tutelati."
Le voci incontrollate che da giorni circolano lungo tutta la Striscia sono
quelle secondo le quali l'esercito israeliano starebbe tirando addosso ai
palestinesi una pioggia di armi non convenzionali, vietate dalla
Convenzione di Ginevra.
Cluster bombs e bombe al fosforo bianco. Esattamente le stesse che
l'esercito di Tsahal utilizzò nell'ultima guerra in Libano, e l'aviazione
USA a Falluja, in violazione delle le norme internazionali..........GUARDA
IL VIDEO SU RIPR....ENDIAMOCI LITALIA CERCA CON GOOGLE TOGLIENDO I PUNITNI
"

MIMMO DDR 10.01.09 16:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

IO LA TORTURA INVECE LA RENDEREI LEGALE.
SOPRATTUTTO A NAPOLI.
SCUSATEMI MA SONO INCAZZATA.


Gli animali agiscono d'istinto, gli esseri umani hanno il libero arbitrio e quelli che ieri hanno rapinato e massacrato Felicia Castaniere, la disabile di Casandrino e poi fatta morire d'infarto, solo per toglierle la pensione,
meritano di fare UNA FINE DI MERDA!


IO NON LO SO...CREDETEMI.
IO NON SONO UNA CATTOLICA PRATICANTE MA MI CONSIDERO UNA BUONA CRISTIANA.
CERCO DI SEGUIRE SEMPRE BUONI PRINCIPI, DI INSEGNARLI AI MIEI FIGLI MA A VOLTE MI INCAVOLO
DAVVERO E PENSO CHE E' TUTTO INUTILE.
E' UN GRANDE GRANDISSIMO SCHIFO.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.09 17:05| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La macchina propagandistica di Israele ha diffuso con insistenza l’idea che i Palestinesi siano terroristi, che rifiutino la coesistenza con lo stato ebraico, che il loro nazionalismo non sia nient’altro che antisemitismo, che Hamas sia soltanto un branco di fanatici religiosi e che l’Islam sia incompatibile con la democrazia. Ma la verità è che i Palestinesi sono un popolo normale con aspirazioni normali. Non sono migliori né peggiori di altri popoli. Ciò a cui aspirano è soprattutto un pezzo di terra per sé su cui vivere dignitosamente e liberamente.

http://tinurl.us/47f838


Ho capito:

annalisa praderio

Ma vaffanculo va!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 10:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

DISDETTA RAI

Buonasera a tutti,so che sono fuori tempo oramai,ma non avendolo, posso solo ora inserire qst commento.
COME MAI LA CAMPAGNA DISDICI IL CANONE RAI E STATA INSERITA SOLO ORA?
L'aduc ha lanciato qst campagna molto tempo fa!
Perchè si è scelto qst forma di protesta solo ora?
Non era meglio lanciarla a Settembre? Così chi avesse voluto (io l'ho già fatta) poteva disdire entro Novembre 2008 e per l'anno 2009 non avrebbe pagato!...............
Invece così facendo, per l'anno 2009 molti utenti sono costretti a pagarlo, e per il periodo della disdetta (entro novembre 2009) molti altri se ne saranno dimenticato..........
Devo dire che qst storia mi mette dei dubbi, e vero che i giornali non informano ed è altrettanto vero molti discorsi sui nostri politi......... ma qst campagna doveva esser tirata fuori a suo tempo e non a gennaio.
Altro esempio,perchè nei referendum,oltre ai tre già proposti (sia chiaro mi trovano tutto il mio consenso) non se ne inserisce un paio del tipo:
abolire il canone rai- togliere tutti i privilegi inutili hai politi (vedi cinema gratis ewtc.etc.) dimezzamento dei loro stipendi,pensione a 65 anni a tariffa da operaio...etc.etc.
SI HA FORSE PAURA DI SMUOVERE VERAMENTE LA GENTE??!!!!
CON L'AGGIUNTA DI QUESTI TEMI (SECONDO ME) ALTRO CHE UN MILIONE DI FIRME, INVECE SUI REFERENDUM HO LETTO GIÀ LA RESA............QUELLA RESA CHE FA DIRE A MOLTI ......TANTO NON CAMBIA NULLA........!!!!!!!!!
Un saluto da mMarco73

Marco 73 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.09 18:19| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori