Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Comuni a Cinque Stelle: TRASPORTI

  • 2009


beppe_westfalia.jpg

Beppe Grillo e la Westfalia

Se le città fossero liberate dal traffico privato, si arriverebbe prima ovunque e questo vale soprattutto per chi usa l'auto. Se i mezzi pubblici fossero elettrici o a idrogeno si respirerebbe meglio. Se i trasporti ferroviari per i pendolari avessero un decimo dei finanziamenti della (inutile) alta velocità, milioni di italiani arriverebbero al lavoro o a scuola in orario senza doversi poi fare la doccia. Se le città avessero come priorità le piste ciclabili al posto dei parcheggi si potrebbero portare a scuola i nostri figli pedalando, invece di parcheggiare il SUV in doppia fila. Bisogna odiare la macchina, non i trasporti. Le politiche dei Comuni devono incentivare il trasporto pubblico in particolare per le fasce più deboli o decentrate sul territorio come avviene nelle Comunità montane o per i pensionati nelle città. Allo stesso tempo il trasporto privato, dove non è necessario, ad esempio nei centri cittadini, va vietato, Chi possiede un'auto in città deve avere un proprio posto macchina, in caso contrario non può usarla per parcheggiarla sui marciapiedi, nei giardini o dove c..o gli pare. Le auto in città vanno contingentate, dopo un certo numero vanno proibite. Il suolo pubblico non è della FIAT.
Nuove bretelle, parcheggi, collegamenti autostradali vanno valutati con molta attenzione. Se servono alla comunità, ai Comuni che sono interessati, se hanno un valore di lungo termine, si possono avviare. Altrimenti vanno proibiti senza se e senza ma. La bretella autostradale Broni-Mortara non serve a nulla e distrugge il territorio della Lomellina. Qualcuno ha chiesto il permesso ai pavesi? E' solo un esempio di come i soldi pubblici sono spesi senza pensare ai cittadini. Meno ospedali, più biciclette.
Noi siamo lo Stato e noi ce lo riprenderemo.

L'incontro nazionale delle Liste dei Comuni a Cinque Stelle si terrà a Firenze, al Saschall Teatro, domenica 8 marzo 2009.
Le Cinque Stelle corrispondono a cinque aree specifiche: Acqua, Energia, Sviluppo, Ambiente e Trasporti. Oggi pubblico un post sui TRASPORTI. Inviate le vostre considerazioni nei commenti.

TRASPORTI NEI COMUNI A CINQUE STELLE
Nel settore dei trasporti occorre intervenire sia a livello tecnico, incentivando lo sviluppo di mezzi di trasporto più efficienti e meno inquinanti, sia a livello organizzativo, favorendo lo sviluppo dei mezzi di trasporto pubblici e disincentivando l’uso dei mezzi privati soprattutto nelle aree urbane fortemente congestionate.
Definizione di un piano di trasporti pubblici non inquinanti da parte di ogni Comune sia per l'area comunale che in riferimento ai collegamenti esterni al Comune.
Dotazione di una rete di piste ciclabili "sicure" che consenta di raggiungere i punti di maggior interesse pubblico, esempio scuole, ospedali, municipi, ecc
Istituzione di parcheggi comunali per le biciclette.
Introdurre la possibilità di parcheggiare le biciclette all'interno dei condomini.
Pedonalizzazione dei centri cittadini.
Trasporti di collegamento con tra l'area urbana e le aree disperse sul territorio, ad esempio nelle comunità montane.
Favorire con apposite convenzioni i servizi di car sharing e di bike sharing.
Definire un tempo di carico scarico delle merci nelle città in orari prefissati, ad esempio dalle 6.30 alle 7.30 del mattino.
Diminuzione delle tasse comunali, da definire da Comune a Comune, per chi non possiede un'auto privata.
Piano urbano per la mobilità dei disabili.
Finanziamenti a strutture private che operano nel trasporto dei disabili.
Forte inasprimento delle sanzioni e eventuale ritiro dell'auto per un periodo da tre a sei mesi per chi parcheggia sugli scivoli per i disabili.
Agevolazioni per l'insediamento di punti pubblici di telelavoro.
Navette pubbliche per il trasporto dei bambini a scuola.
Lo sviluppo di un trasporto pubblico con una forte valenza sociale è una importante fonte di riduzione dei consumi di fonti fossili e di impatto ambientale con ricadute sulla salute dei cittadini.

.......................................................................................................................

Cancelliamo il Canone Rai

Diffondi l'iniziativa

Chi disdetta il canone può iscriversi al gruppo di Facebook:
Cancelliamo il canone RAI

.......................................................................................................................

Il calendario dei Santi Laici 2009 è disponibile in download gratuito nel formato pdf o a prezzo libero, nella stampata su carta patinata.
Diffondi il calendario

11 Feb 2009, 16:29 | Scrivi | Commenti (2009) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 2009


Tags: Carta di Firenze, Comuni a Cinque Stelle, Trasporti

Commenti

 

- Creazione di una rete di piste ciclabili
Implementazione di una rete ciclabile capillare, protetta e sorvegliata con nodi di
scambio tra utilizzatori di servizi di bike/moto/car-sharing in ogni municipio romano.
- Reale decentramento delle attività del terziario
Sgravi ICI per uffici o aziende che si trasferiscono in zone periferiche raggiunte da
linee metropolitane o da ferrovie, "sovratassa di congestione" alle aziende o uffici di
grandi dimensioni che operano nel centro storico.
- Rilascio della concessione di nuove licenze edilizie condizionate alla
soddisfazione preventiva della nuova richiesta di mobilità
Nessun nuovo insediamento abitativo e commerciale deve essere autorizzato senza
che vengano prima costruite a spese delle aziende costruttrici le infrastrutture per il
trasporto sostenibile di merci e persone: Metro, ferrovie, tram elettrici, piste ciclabili
protette, aree di car sharing con parcheggi dedicati, colonnine pubbliche di ricarica
per veicoli elettrici. La realizzazione delle infrastrutture elencate deve precedere o
essere contestuale la realizzazione delle opere viarie ordinarie su asfalto
- Colonnine di ricarica per veicoli a trazione elettrica
Destinazione di una parte delle aree delimitate dalle strisce blu per servizi comunali
di ricarica veicoli elettrici preferibilmente alimentate da forme di energia rinnovabile.
- Incrementazione servizio metropolitano
Uso della rete ferroviaria urbana e periferica adibita a servizio di metropolitana
leggera.
Prolungamento dell'orario notturno delle linee metropolitane.
Verifica delle attività manutentive di tutti i servizi di trasporto pubblico.

Stefano B. Commentatore certificato 19.02.09 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e amici: Voglio chiarire che non sono un exitaliano dell´Italia con maiuscula, sono ex di questa italia. Piccola, povera, senza cultura e senza morale politica.
Grazie, voi e qualcun altro siete la esperanza.

orlando sabini sabini (exitaliano), Barranquilla - Colombia Commentatore certificato 18.02.09 01:26| 
 |
Rispondi al commento

Il sig. berlosconi é un essempio a seguire. Infatti lui, a certa etá, lascia le aziende ai suoi figli e si dedica a altri mestieri che li permettono continuare a guadagnari milliardi.....caso la politica.
Poi la gente pensa che: se un politico ha pochi soldi...puó rubare pero un politico con tanti soldi no ruba.....poco.
Capire cosa sucede in Italia......difficile pero sono d´accordo con Grillo....Il PDmenoelle é colpevole.

orlando sabini sabini (exitaliano), Barranquilla - Colombia Commentatore certificato 18.02.09 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in tanti, e siamo stanchi
democrazie dal basso, concertazione, europee, giustizia...
basta, faccio una proposta, secca e operativa da subito
Tutti vogliamo la stessa cosa, ed il potere si combatte riducendo il potere
Ecco la proposta
Stiliamo un elenco di prodotti pubblicizzati sulle sue reti e/o di proprietà del nano, aggiorniamola e stapiamola
Ogni volta che andiamo a fare la spesa, a prendere un caffè, qualsiasi spesa
NON COMPRIAMO NIENTE CHE COMPAIA SULLA LISTA
Sembrerà una piccola cosa ma
1. ci aiuterà a sentirci meglio
2. colpirà nell'unico punto che gli interessa sul serio
...nell'attesa che qualcuno si decida a fare qualcosa

R.B. 17.02.09 22:37| 
 |
Rispondi al commento

con questa sinistra che ci ritroviamo, berlusca impera fino alla morte.

pietro b., roma Commentatore certificato 17.02.09 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Per riaprire "gli stabilimenti Fiat di Pomigliano D’Arco" e gli altri, comprate auto FIAT, ALFAROMEO, LANCIA, MASERATI, LAMBORGHINI,FERRARI ECC.
OVVERO IL 71% DELLE AUTOMOBILI CHE QUESTO POPOLO D'IMBECILLI ITALIANI COMPERANO ALL'ESTERO.

Franco Della Rosa 17.02.09 19:00| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe ti volevo dire una cosa curiosa..son sardo e dopo le votazioni nella mia povera e ignorante terra..leggevo i i commenti sul tgcom e ho provato a lasciare un commento e sai la cosa curiosa..x magia tutti i commenti contro cappellaci o contro il centrodestra non venivano pubblicati...ora non vorrei pensar male che il tgcom sia di parte(si nota il sarcascmo)..tu che ne dici?

simone fois 17.02.09 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno.
Vi scrivo perche’ sono indignato. Lo ero il giorno dopo che e’ entrato l’ euro e lo sono ancora di piu’ adesso.
L’ euro a livello di macroeconomia e’ stata la panacea di molti mali per lo stato Italia: diminuito l’ interesse sul debito pubblico, smosso l’ economia, controllato l’ inflazione, pochi problemi allo spostamento di merci uomini e capitali... E’ stata una cosa fantastica. Ma in Italia.....
Il problema e’ che il governo (al di la’ della crisi) che e’ in carica da 7 anni contro i due di Prodi non ha fatto nulla per controllare prezzi e tariffe... tanto aumentando i prezzi aumenta l’ Iva.. CIoe’ rendiamoci conto:Prodi ha governato 2 anni e ancora la gente crede che abbia causato tutto questo sconquasso ...Ma come si fa dico io.... Bisogna svegliarsi fuori..
Il problema e’ gravissimo: il governo sta agendo alla velocita’ di una tartaruga non demolendo le lobbies economiche della nostra economia e a volte sostenendole. E’ questo il problema. Questo governo non vuole il bene del cittadino che e’ il suo cliente ma di chi appartiene alle categorie che in esso sono rappresentate...Non e’ possibile.
Le modifiche legislative stanno imbavagliando tutto l’ imbavagliabile e nel frattempo il resto e’ tutto uguale ed immutato..la riforma della giustizia, che doveva essere fatta, e’ una barzelletta. Han tolto fondi alla polizia/carabinieri e istituito le ronde .. Ma come? E’ logico? La liberta’ di stampa verra’ presto limitata, i blog saranno a rischio chiusura....
Ma chi e’ che ci deve liberare da questo governo di lottizzati usurpatori di liberta’?Filo crelicali per giunta...Siamo come con Chavez...

michele . Commentatore certificato 17.02.09 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver letto "tutto il Grillo che conta" ho cominciato ad informarmi sempre più sulle battaglie contro la disonestà e la politca sporca. Ora sono sempre più convinto che vivo in un paese che semplicemente nn sa ascoltare, anzi non vuole ascoltare.... solamente insieme si potrà sentire più forte che mai la nostra voce!!! combattiamo per far valere i nostri diritti!!!
aiutiamoci a far rispettare i nostri doveri!!!
non rimaniamo in silenzio!!!!!

lorenzo musa (sempre e solo libertà), fasano Commentatore certificato 17.02.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Domani mattina il nano schifoso va dal N.1.Secondo voi perche? Secondo me ci va perche' vista la figura di cacca fatta sul caso Eluana e per evitarne un'altra, andra' ad informarsi cosa vorra' fare il N 1 per la Legge sulle Intercettazioni
Sono convinto che domani come dice Beppe, dara' i massimo di se, fra ceroni e profumi,proprio da gran PUTTANA qual'e'.

Giuseppe D 16.02.09 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Il suddetto itinerario, infatti, è “facilmente riconoscibile e sicuro”, ma manca di un requisito fondamentale: L’UTILITA’.
Bastava:
Dare un’occhiata ad uno dei tanti sistemi di mobilità alternativa già esistenti e funzionanti, in Europa (Olanda, Germania) o in Italia (Ferrara), bastava COPIARE la pianta di una pista ciclabile di uno di questi Paesi per rendersi conto che una linea dritta, anche se lunga 53 km, non poteva realizzare i punti fondamentali (1, 2) che il comune si era prefisso.

-Fare qualche chilometro di ciclabile in meno con molta più voglia di iniziare ad affrontare e risolvere per davvero il problema del traffico e dell’inquinamento offrendo una valida e concreta alternativa alla viabilità della città visto che sono stati spesi 7,5 milioni di EURO.

-Che i genitori, stufi di sfilare in sella ai SUV nella processione del porta e riprendi il figliolo a scuola, si fossero indignati per una così BELLA ma poco UTILE pista ciclabile.

-Che questo fosse successo in una regione d’Italia dove la malavita organizzata ha un’etichetta (Mafia,‘Ndragheta,Camorra) per darsi tante buone spiegazioni del perché un simile spreco.

-Essere in un'altro Paese ché una Giunta Comunale (Prato €1.755.953,46; Vaiano €877.976,73), una Provincia (Prato € 774.685,35), una Regione ( Toscana € 258.228,45 ) e una S.p.A. municipalizzata (Publiacqua € 3.883.575,50) non avrebbero potuto spendere così tanti soldi pubblici in maniera tanto inconcludente.
Bastava ?!
Forse bastava, ma…oramai è andata così.


Ettore Melani


ettore melani 16.02.09 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Copiando s’impara.
Rifare, riprodurre, ricopiare,o in una parola copiare,sono operazioni che rientrano nella fase di apprendimento di tutti i processi di formazione.
Chiunque, dotato di buon senso, si trovi per la prima volta a fare qualcosa che non hai mai fatto e di cui non è pratico, sa che deve attuare questo inevitabile ed utile processo: copiare.
Fanno eccezione le pubbliche amministrazioni. Ovviamente.
Nella fattispecie la Provincia di Prato e 53 km di pista ciclabile !!!
Ricopio letteralmente:
“ Obiettivi Generali: Vantaggi e motivazioni della costruzione delle piste ciclabili.[...]
In sintesi, ecco di seguito gli obiettivi che il Comune di Prato si è prefisso di raggiungere attraverso la realizzazione del nuovo sistema di mobilità:
2. Creare un sistema continuo di connessioni urbane ed extraurbane per incoraggiare la mobilità ciclabile come valida alternativa ecologica all'uso dei veicoli a motore.
3.Valorizzare il territorio comunale attraverso la creazione di percorsi che abbiano anche valenza paesaggistica e ambientale.
4.Promuovere interventi di miglioramento ambientale e riqualificazione urbana, attraverso l’individuazione di aree del territorio non sufficientemente valorizzate.
5.Stimolare e rafforzare il "senso di appartenenza" dei pratesi alla propria città individuando itinerari ricreativi alla scoperta del territorio.
6.Creare un sistema organizzato e attrezzato di percorsi attraverso la connessione di sentieri e strade secondarie sia di uso già consolidato, sia di nuova realizzazione. “
Risultato:
1.La provincia di Prato ha realizzato un itinerario ciclabile di 53 km sicuro e facilmente riconoscibile spendendo 7.550.000 € ( di soldi pubblici ) che permette una piacevole passeggiata domenicale lungo l’argine del fiume Bisenzio, ma che di fatto non incoraggia la mobilità ciclabile come valida alternativa ecologica all’ uso dei veicoli a motore.

ettore melani 16.02.09 01:51| 
 |
Rispondi al commento

Vivo a Roma da 54 anni ( ci sono nato!). IO mi ricordo dei FILOBUS. Mia zia abitava a Montesacro affianco del deposito degli stessi. Non sentivi un rumore, non c'era puzza. a chi è venuta la maleidea di toglierli?

Roberto De Roma 15.02.09 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo su tutto , eccetto per quanto riguardo il carico/scarico merci . Neanche Superman riuscirebbe ad affetuare 7,8,9,10 carchi/scharichi merci in un ora. Comunque è mia opinione che si dovrebbe attrezzare ogni attività di un parcheggio per carico/scarico merci , trovo un ottima idea di consegnare i parcheggi del centro ad uso privato delle attività e dei residenti , perchè attivando il centro cittadino a zona pedonale favorirebbe le numerose attività commercciali nella zona in quanto il cittadini sarebbero costretti a passeggiare per le vie e guardare le vetrine in completa tranquillità e si potrebbe cosi fronteggiare la concorrenza degli outlet e delle ipercoop. Io non capisco come mai una forte spinta in questa direzione non viene fatta dalle associazioni di categoria.

Mauro Di Lecce 15.02.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Cerco di adoperare la bicicletta sempre che il tempo lo permette e oltre al caschetto verniciato di un rosso fluorescente indosso quel gilè rifrangente che bisogna portare in macchina. In 2 anni per tre volte mi hanno buttato nel fosso in parte alla strada,una volta mi hanno buttato nel giardinetto al centro di un rondo,tre volte sul marciapiede e nessuno si è mai fermato.Posso portarmi dietro un kalasnikov calibro 45 con pallotole perforanti per autodifesa ??

G.B.Sonzogni di Ronco Alto 14.02.09 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
dunque il mastella si è candidato alle europee, con il PDL( con chi altri?). Insomma, non se ne vogliono proprio andare; sono usciti dalla porta e rientrano dalle finestre, senza punto inciampare. insomma, sono talmente affezionati alla poltrona che hanno trovato una colla migliore dell'ATTAC! CERTO è IL CASO DI DIRE " COME HANNO IL c..O HANNO LA FACCIA". NON HANNO UN MINIMIMO DI DIGNITA?1 fino a quando dovremo sopportare lui e i suoi adepti????.
annamria

annamaria arena 14.02.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna lavorare anche nei dettagli per superare l'uso dell'auto. Io non ho un auto di proprietà da oltre 6 anni e vivo a Milano.
Sarebbe utile questo servizio:

TI PORTO IO: anzichè andare a prendere l'autobus è l'autobus che ti viene a prendere a casa.
Un'autobus navetta da 10/15 posti che porta le persone al lavoro alla mattina e le riporti a casa alla sera.
Poichè al mattino moltissime persone hanno un tragitto fisso ed orari fissi è semplice progettare un sistema informatico che ottimizzi i trasporti e vada a casa a prendere le persone e le porti al lavoro entro l'orario di ingresso.
Per rendere il sistema economicamente vantaggioso si può pensare ad un abbonamento mensile o trimestrale. Il costo sarebbe leggermente superiore a quello di un autobus di linea e notevolmente inferiore a quello di un'auto privata o di un taxi. Le aziende dovrebbero ricevere incentivi o sgravi nel momento in cui una certa percentuale di dipendenti è abbonata al servizio + al servizio pubblico. Parimenti le aziende dovrebbero essere obbligate a fornire un numero di parcheggi congruo per chi viene in auto. Quindi diventa interesse delle aziende stesse disincentivare l'uso dell'auto e contribuire ai costi per chi usa i mezzi pubblici.
Questo progetto non dovrebbe essere limitato solo alle aziende di trasporto pubblico ma anche aperto ad aziende o consorzi privati, in modo da diversificare l'offerta (persone che hanno bisogno di maggiore flessibilità e posso spendere di più) costruendo quindi un sistema territoriale di trasporto collettivo che integri quello attuale abbattendo drasticamente l'uso di auto singole.

BICI
invece degli incentivi alle auto per migliaia di euro a macchina, fare degli incentivi con sconti per le bici da 50/100 euro a bici. Si darebbe un beneficio ad un maggior numero di persone e automaticamente il sistema di trasporto cambierebbe proprio per la pressione delle richieste del maggior numero di ciclisti in città.

Luca T 14.02.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento

1. Autobus gratuiti per gli studenti e a prezzo ridotto nei week end per tutti
2. Incentivare l'acquisto di autobus a metano

Stefano Barbieri 14.02.09 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono un grande invalido e ho il permesso di parcheggio quasi ovunque. nondimeno uso la bici in ogni momento. A parte le piste ciclabili,poche e in cattive condizioni.Il peggio è,quando ho fretta che devo perdere più tempo x chiuderla e poi riaprirla! Questo x me è il vero handicap. Dal I° gennaio,ho già fatto 300 km,x commissioni in città!

Giorgio A. Perobelli 13.02.09 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

Non mi dilungo con gli elogi nei tuoi confronti, altrimenti non finiamo piu.

Un mio caro amico lavora per "Conservitalia" un'azienda che si occupa di spedire attraverso l'Italia cibi confezionati di vario genere. Loro comprano un treno e spediscono i loro prodotti su rotaia...uno direbbe bene.

Non che Trenitalia ha pensato bene di aumentare le tariffe da 9.000 euro (costo attuale di un treno) a 13.000 euro.

Facendo cio' il trasporto su rotaia non e' piu conveniente e diventa piu comodo veloce e conveniante trasportare si....GOMMA!!!!!

So quanto ti sta a cuore l'argomento dei trasporti, ed e' per questo che voglio segnalare questo ennesimo Ritorno al Passato.

Altro che trasporto su rotaia...altro che untostrade del mare....sono BALLLE!!! Balle per riempire le nostre orecchie e le loro tasche!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 13.02.09 17:18| 
 |
Rispondi al commento

INONDATE DI CACCA QUESTO VISCIDUME

dalia g@posta.senato.it

marco ., BARI Commentatore certificato 13.02.09 16:17| 
 |
Rispondi al commento

SALVE AMICI, LEGGO PROPRIO ADESSO SUL SITO DELL'ANSA, CHE IL NOSTRO CAPO DI GOVERNO E' PREOCCUPATO PER LA CRISI E PER IL PIL A -0,9. MA DOVE MINCHIA E' STATO IN TUTTO QUESTO PERIODO CHE LA GENTE STA MORENDO DI FAME? LEI PENSAVA ALLA SUA VERONICA E A TUTTE LE MICHIATE DI QUESTA TERRA, PENSA A PORTARE A SAN REMO LA CANZONE CON LE PAROLE DELAL SUA LETTERA INVIATA ALAL SUA VERONICA, OPPURE A FINANZIARE LE BANCHE, A COME FINANZIARE LA FIAT, A COME DARGLI IL CULO A BOSSI ALTRIEMTNI GLI STACCAVA LA SPINA SE NON GLI APPROVAVA IL FEDERALISMO. TUTTO QUESTO MENTRE GLI ITALIANI STANNO LENTAMENTE MORENDO. E HA PURE IL CORAGGIO DI PARLARE DEL CASO DI LUANA ACCUSANDO CHI DI DOVERE CHE HANNO FATTO MORIRE LUANA DI SENTENZA. LEI STA FACEND O MORIRE TUTTI GLI ITALIANI DI FAME SI PROPRIO LEI. CI SARA' PURE QUALCHE COGLIONE CHE LEGGERA' QUESTO ARTICOLO E GLI DIRA' COSA GLI STO DICENDO, LEI CI STA FACENDO MORIRE TUTTI DI FAME LO HA CAPITO? IL MAGISTRATO AMMESSO CHE LO SIA STATO NE HA FATTO MORIRE UNA, LEI CI STA UCCIDENDO IN MASSA. SI VERGOGNI A FINANZIARE LE BANCHE CHE SON OSTATE LA CAUSA DELLA CATASTROFE ECONOMICA. SI RICORDA QUANDO HA ACCUSATO GLI ITALIANI CHE SE VOTAVANO PRODI ERANO DEI COGLIONI? MI SA CHE IL VERO COGLIONE SONO IO CHE HO VOTATO A LEI, MI DOVEVANO TAGLIARE LA MANI QUANDO HO VOTATO PDL. MI FATE SCHIFO MI FATE SCHIFO SCHIFO SCHIFO

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ungu.org

http://www.ungu.org 13.02.09 13:58| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE METTI UN POST:
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO

SE IL PARLAMENTO EUROPEO CI DARA' RAGIONE ALL'ORA SCENDEREMO IN PIAZZA...

METTI IL POST

Francesco Sacchiero, Vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti invito tutti anche se non interessati perché non vivono in Sardegna a guardare il Blog di Renato Soru ed ad ascoltare " per molti credo per la prima volta in assoluto quello che dice e i numeri che porta a conforto", infatti qui in Sardegna si sta realizzando uno scontro tra Il candidato uscente Renato Soru e "sua maestà " Berlusconi, nonostante siamo una regione con soli 15000000 abitanti circa il cavaliere non sta risparmiando i colpi più bassi,come mettere i difficoltà un'azienda fiorente come Tiscali , e già il fratello doveva costruire un' altra Costa Smeralda!
Invito a tutti compreso Beppe Grillo a farlo perché costui riprende molti temi cari agli amanti di questo Blog, e molte cose le ha già fatte, quindi sono fatti non parole, e se dovesse farcela sarebbe magari un bel esempio per l'attuale opposizione al governo che non esiste se non per qualche piccolo distinguo o meglio per tutta la classe politica. Si parla di ambiente, incentivo all'istruzione taglio vero di posti di sottogoverno, Sanità migliorata senza aggravare i conti, di etica( max 2 legislature),di internet per tutti e ricordo a tutti che Soru è uno dei pochi politici elogiati dal libro la Casta.
Mi raccomando Beppe ascolta quello che dice esistono quelli che credono in quello di cui si muove tutto questo Blog non lasciamoli soli.

Lazzaro Caffiero 13.02.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

trasporti... trasporti...
ah si! i carri del bestiame che portano i pendolari al lavoro in ritardo.

Milano, Linea S5 ritardo treno andata.
Gennaio 2009: 160' (media ritardo di 10,67 minuti a treno)
Dicembre 2008: 190'
(linea S2: 103')
Novembre 2008: 71' +1 treno Soppresso
(linea S2: 114' +1 treno Soppresso)

http://nononoeno.splinder.com/post/19234259#19234259
http://nononoeno.splinder.com/post/19478678#19478678
http://nononoeno.splinder.com/post/19765309#19765309

andiamo proprio bene in fatto di trasporti.

Stefano M., provincia di MI Commentatore certificato 13.02.09 11:00| 
 |
Rispondi al commento

I trasporti come dovrebbero essere?

La fiera dell'ovvio.

Nessuno dice come si fa concretamente ad arrivare al potere di decidere.

Ah sì, certo, le liste civiche col 3% dei consensi, certo certo...grandi cambiamenti all'orizzonte, basta crederci e si avverano.

Più o meno come l'antigravità.

Mario Angelino Commentatore certificato 13.02.09 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riposto
*******************

Un invito di Beppe Grillo, a sottomettere opinioni, punti di vista, critiche ed idee sul Tema presentato e l'Incontro a Firenze che ricordo, si terra' l' 8 Marzo 2009 (una domenica)

L'incontro nazionale delle Liste dei Comuni a Cinque Stelle si terrà a Firenze, al Saschall Teatro, domenica 8 marzo 2009.

Le Cinque Stelle corrispondono a cinque aree specifiche:

Acqua

Energia

Sviluppo

Ambiente e Trasporti.

Oggi pubblico un post sui TRASPORTI.

Inviate le vostre considerazioni nei commenti.

Che le menti si mostrino nel loro splendore mattutino

(Niente Cannoli e cotillons...o Luci della Ribalta per il divertimento sciagurato che ci viene proposto con l'IMBUTO dalle Reti NANO-SYSTEM...e prodotti diffusi (acquisto programmi all'estero significa un esborso enorme di soldi...e l'ignorare la nostra produzione che invece andrebbe potenziata ed agevolata in ogni modo, visto che il Mondo compra il Made in Italy anche nel generico dello Spettacolo NON MAFIA-SET)

Finanziariamente, questo acquistare all'estero i MEDIA distribuiti dalle Reti del NANO-SYSTEM ha ingrossato da 20 anni chi li fa e li vende ed e' in corso un processo per frode fiscale al Fedele Fedelissimo Ultras Confalonieri.....

Questo sistema distruttivo della creativita' nazionale, invidiatoci nel Mondo, venne varato ai tempi del Pioniere ed Ex-Partigiano Mike Bongiorno, con la rugginosa e debilitante **polpetta per rimbambirsi** rappresentata da Lascia e Raddoppia (fotocopia di un programma i cui produttori, gia' allora, ebbero grossi guai con la giustizia per taroccamenti altamente **creativi**, alla Hedge Funds di cui mancano aggiornamenti)

Buona Lettura e partecipazione, sopratutto a chi del TEMA non gliene importa niente..e nemmeno di vedere gli aspetti costruttivi ed estremamente necessari, per le radici del Paese

La potatura ci sta mangiando vivi..ma e' bella a vedersi..!!!


Ed . Commentatore certificato 13.02.09 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Un FUORI TEMA per evidenziare alcune cosine che esistono su questo Blog

Copio:
**************
***Lenin, od Antonio Desani lancia una proposta
**************
ps.

invece di rompere le palle, perchè non provi a discutere con ED .... CIVILMENTE !!!
forse ...ti si apriranno nuovi orizzonti...
in fondo SEMBRA che siate dalla stessa parte !!!!

Lenin 13.12

***GERONIMO risponde
*********
Questo (oltre ad essere un LECCACULO) è un'altro che ha contribuito allo sfacio del blog!!!!
Così è se vi pare!!!!

GERONIMO . 12.02.09 13.47

**********

Ovviamente il GERONIMO, presente a tempo pieno su questo BLOG, non ha la minma idea di cosa un Blog a Tema sia, oltre che NON saper scrivere


Assieme ad un GRUPPUSCOLO di CAMPEGGIATORI (una o due persone...forse MULTI NICKS) che DEFINISCO a ragion veduta un RACKET, ha deliziato la Blogosfera, a cui questo Blog appartiene e con un Rating del tutto onorabile, con centinaia e centinaia di POSTS mattutini (sopratutto), dedicati agli affari LORO..con botta e risposta come succede in un salotto privato

Del TEMA...zero...il disturbo e' da TROLLS in missione, ed in ambiene Blogs a Tema e seri, si chiama CYBER SQUATTING

Dopo aver esternato varie volte consigli sul CAPIRE l'importanza del rispetto del TEMA ed indi commentare con coerenza (oltre che educazione), la TIFOSERIA (ed Avvocati alla Ghedini) si e' coalizzata, ed il GERONIMO URLA MINACCE ed IMPROPERI da TEPPISTA da STADIO che e' forse la sua vera natura...ed il forse e' gesto alla Madre Teresa

C'e' inoltre una tendenza a commentare come se un copione fosse seguito...e per chi ha un po' di esperienza in comunicazione pre-virtuale, e' possibile che qualche GIORNALISTA OMBRA fornisca gli spunti...lo stile dei commenti e' troppo **flessibile**...e l'enfasi sul CULTO della PERSONALITA' dirige la analisi vero il PROTAGONISMO su un Blog ad alto traffico (sfacio del BLOG e' come da **il giornale** ed articoli recenti

Buona Navigazione: scuse per spazio

Ed . Commentatore certificato 13.02.09 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Ernesto D posta alle 15.11 in sottocommento
*********************************************
Troll -

Nel gergo di Internet, e in particolare delle comunità virtuali come newsgroup, forum, mailing list, chatroom o nei commenti dei blog - è detto un individuo che interagisce con la comunità tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente stupidi, allo scopo di disturbare gli scambi normali e appropriati.

Spesso l'obiettivo specifico di un troll è causare una catena di insulti (flame war);

Una tecnica comune consiste nel prendere posizione in modo plateale, superficiale e arrogante su una questione già lungamente (e molto più approfonditamente) dibattuta, specie laddove la questione sia già tale da suscitare facilmente tensioni sociali (come un'annosa religion war).

In altri casi, il troll interviene in modo semplicemente stupido (per esempio volutamente ingenuo), con lo scopo di mettere in ridicolo quegli utenti che, non capendo la natura del messaggio del troll, si sforzano di rispondere a tono.

Dal sostantivo troll si derivano, sia in inglese che in italiano, forme come:

1-il termine trollismo (inteso come il verificarsi di tale fenomeno nelle web-community)

2-il verbo trollare ("comportarsi come un troll")

3-o essere trollato ("cadere nella trappola di un troll" rispondendo a tono alle sue provocazioni).
**********

Far circolare ad ogni occasione, con l'aggiunta di una NOTA che chiarisce ulteriormente **U Cuncettu** o concetto

Il Blog a Tema e nell'intero Universo della Blogosfera, richiede l'attinenza al TEMA per una varieta' di ragioni, tra le quali il RISPETTO per chi ha lavorato al TEMA

E' AUSPICABILE che un team di moderatori VENGA PRESTO considerato e credo che sarebbe un buon risparmio per il contribuente...

Il trollismo viene da fonti del mondo politico, anche se cammuffate in vari modi

Buona Lettura e FATE CIRCOLARE ad intervalli orari

Ed . Commentatore certificato 12.02.09 23:48| 
 |
Rispondi al commento

AMICI COMPAGNI LAVORATORI
HO MESSO SU YOUTUBE X CHI L'AVESSE PERSO
L'INTERVENTO DI MEARCO TRAVAGLIO DI STASSERA SU ANNOZERO
http://www.youtube.com/watch?v=cxtJR2DsDeE&feature=channel_page
RESET

pickolofly bastardo, cagliari Commentatore certificato 12.02.09 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posto un intervento di Max Stirner alle 16.49
**********************************************
@ NICK NAME

....Se le città avessero come priorità le piste ciclabili al posto dei parcheggi si potrebbero portare a scuola i nostri figli pedalando, invece di parcheggiare il SUV in doppia fila.

( Beppe Grillo).

-----------------


Chiudi discussione Discussione

Poesse che escono da casa co 8 biciclette?

Nickname Nick, roma Commentatore certificato

12^02^09 16^26
-----------------

Questo è il motivo per cui ti risposi, su altri tuoi commenti, che meglio faresti ad occupare il tempo a giocare a tresette.

Sei completamente incapace di valutare l'idea espressa e non riesci a valutarne pregi e difetti, indipendentemente dalle situazioni particolari di una famiglia o da un particolare contesto.

Intanto ti sfugge che i figli di Beppe, essendo 6 e molto distanziati nel tempo da uno all'altro, non hanno tutti le stesse necessità contemporaneamente; non credo che richiedesse un grande sforzo per capire questo. Altra considerazione è che se un'idea vale in generale, non è detto che chi abita su una collina con una strada con il 14% di pendenza debba per forza uscire in bicicletta con il figlio, pur condividendo che l'auto va usata il meno possibile.

Potrei continuare ancora per mettere in evidenza i tuoi limiti nel modo di ragionare, ma siccome il mio scopo non è quello di dimostrare che sei stupido, vorrei indurti a fare in modo di affrontare un'idea esposta con un altro approccio mentale, affinchè anche tu possa trarre giovamento dal tempo che... sprechi in questo blog.

Ciao

Max Stirner
***************

Max,

ho il presentimento che sia l'autista del camioncino bianco e dattilografo in ambienti del CIARRA...er verace senza tetto

Ed . Commentatore certificato 12.02.09 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe
sono un normale cittadino che abita in un piccolo paese di montagna vicino a Verbania e l'automobile è una necessità dato che l'autobus passa alle 7.25 - 14.15 e 18 circa. Ogni famiglia ha circa tre auto perchè ognuno ha orari e tragitti diversi.
Alla compagnia di trasporti non siamo convenienti perchè troppo pochi. E allora?
Allora possiamo pensare di autogestire un trasporto pubblico con una quota pro capite annuale di poche decine di euro per pagare l'autista ed un mezzo medio piccolo ad alimentazione ecologica (olio di colza, metano o se possibile idrogeno). Orari più frequenti e percorsi concordati dagli abitanti. Io e molti altri non useremmo sicuramente più l'auto, parcheggiata all'esterno tutto l'anno perchè il vecchio paese non può garantire garage a tutti e risparmieremmo soldi (e inquinamento). Poi, esagerando, si potrebbe spingere le amministrazioni comunali ad installare piccoli parchi solari il cui guadagno in conto energia possa sovvenzionare il trasposto pubblico comunale. Il comune in cui abito provvede già allo scuolabus gratuito per bambini piccoli e forse, in condizioni economiche migliori, aumenterebbe l'offerta del servizio. Il traffico da e verso i piccoli Comuni di montagna si combatte anche con l'impedimento della chiusura dei negozi di prima necessità. La concorrenza dei vicini centri commerciali non permette la loro sussistenza ma, in determinate condizioni, la detassazione di parte degli oneri potrebbe livellare i prezzi permettendo il commercio locale (evitando così il trasporto in auto).
Comunque ci sono tante prospettive dove osservare il prossimo futuro, l'importante è guardare tutti dalla stessa parte.
Antonio Castelli

antonio castelli 12.02.09 22:13| 
 |
Rispondi al commento

HO COPIATO ED INCOLLATO QUESTO COMMENTO PERCHè MI HA MOLTO COLPITO ESSENDO UN NAPOLETNO.....
PENSO CHE UN UOMO DELLE ISTITUZIONI NON DOVREBBE ESSSERE ISCRITTO AD ASSOCIAZIONI COME LA MASSONERIA OPPURE ESSERE UN VESCOVO OPPURE UN EDITORE...
leggo sulla "la voce delle voci "
un articolo su frequenzopoli -onde sporche
veramente un articolo che mette a nudo la chiavica che c'è in campania sulle tv locali...metto il sito esatto..
http://www.lavocedellevoci.it/inchieste1.php?id=174
ma leggendo sono stato colpito da un pezzo dell'articolo....
A destare il maggiore sgomento resta comunque l'identificazione dello sponsor politico che, nella ristretta camera delle nomination, ha calato sul tavolo l' “asso” Marino Cerrato, imponendone la candidatura. Si tratta di Italia dei Valori. Si'. Proprio il partito del moralista Antonio Di Pietro. Il quale, del resto, non aveva esitato a portare con se' in Parlamento altri due massoni arrivati proprio dalla Campania: l'ex consigliere regionale repubblicano Giuseppe Ossorio (oggi passato al PD di Walter Veltroni) e Aniello Formisano, attuale componente alla Camera della Giunta per le autorizzazioni e del Comitato parlamentare per i procedimenti d'accusa.
....
insomma di pietro ha nel suo partito massoni.
io pensavo che i massoni e p2 fossero fuori dal partito di di pietro...invece la massoneria è dntro all'idv e la p2????...mah
cmq leggetevi l'aticolo molto interessante.

andrea andrea, napoli Commentatore certificato 12.02.09 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Max Stirner

-.-- ---------

nICK: Te credo da una vita stai qua a dì stronxzate.

MAX: GIà. QUELLE DEGLI ALTRI SONO STRONZATE...

Nick: Indovina da chi ho imparato...
-----------------

Se io chiedo a Beppe con quale
mezzo si muove LUI visto che sono 8 persone ed ironicamente aggiungo andranno con 8 bici, spiega che caxxzo centra che intervieni tu alla domanda fatta a terzi,

MAX: NON VOLEVO METTERE IN EVIDENZA CHE SEI STUPIDO, MA FAI TUTTO TU! NEL BLOG, QUALSIASI COSA SI POSTI, SE NON è DIRETTA AD UN BLOGGER, DOVREBBE ESSERE MATERIA DI NON DISCUSSIONE A SENTIRE TE. QUANDO TU MI RISPONDESTI, CON QUEL COMMENTO SUL VATICANO, ERA FORSE DIRETTO A TE? TI HO FORSE CONTESTATO IL DIRITTO D'INTERVENIRTE?

Nick: Rileggi bene il post. Le mie erano ARGOMENTAZIONI E NON OFFESE. LE OFFESE LE HAI INIZIATE TU CON LA RISPOSTA
---------------------------------------

LO VEDI CHE SEI STUPIDO?

nICK. LO VEDI CHE CE SBATTI SEMPRE ER GRUGNO?
----------------------------------

Anche io ho un SUV e siamo 5 e ho 2 figli distanti come Beppe!e allora? qualcosa da ridire o finalmente potrai, una volta, nella vita, farti i caxxzi tuoi?

MAX: MI PAREVA, INFATTI, CHE TU FOSSI UNA TESTA DA... SUV; ORA TUTTO SI SPIEGA!
SEI PROPRIO UNA TESTA DI... SUV!


NICK : Uno come te me lo rigiro come un pedalino.

Lo vedi che te posso pijà per culo come voglio, a mio piacimento.

Io ciò il SUV e so testa di SUV ?

Aaaaaaaaaaanvidioso, ecco che te sei scoperto la maschera, brutto infame che non sei altro.

Sicchè Beppe cià la macchina più grande della mia e va bene.

Io ciò il SUV e non te sta bene?

Mi fai pena. So che leggerai questo commento perchè vivi solo di questo, ma ormai ti tengo in pugno, piccolo omino che non sei altro.

Dopo di che, come detto prima, ignorami, non mi leggere, fa finta che non esisto.

Dici che lo fai, ma ciarintuzzi sempre, aripiccolo omino!

Tu puzzi. Te sento da qua.

Nickname Nick, roma Commentatore certificato 12.02.09 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sempre preso il treno per arrivare al centro di Roma, e ho sempre notato malfunzionamenti in particolare nei trasporti ferroviari.
Da sei mesi prendo treno e autobus tutti i giorni per andare e tornare dall'università, e ne ho viste di tutti i colori...in soli sei mesi!!!!!
La linea che prendo (Roma-Velletri) è una delle più vecchie e bastano due gocce di pioggia che si accumulano ritardi su ritardi!
Il progetto di Beppe è fantastico ed è quello di cui io parlo da anni, solo che io non sono nessuno. Spero davvero che si sviluppi un movimento che favorisca queste riforme...io sono con voi!!

Giulia Ciuffreda 12.02.09 20:45| 
 |
Rispondi al commento

A creare scompiglio nei socialnetwork, con i vari omaggi a provenzano riina etc..., potrebbero essere proprio quelli che vogliono oscurare la rete... Un pò come gli infiltrati mandati tra gli studenti durante la riforma gelmini...
Potrebbe anche essere...questi individui sono in grado di fare la qualsiasi pur di controllare totalmente il paese.

Mauro S., Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Favorevolissimo ad un disincentivo globale dell'uso del mezzo privato. Oggi i dati, le lettere, i pagamenti e i contratti si spostano con la telematica. Le conferenze si possono seguire interattivamente sul video del computer. Chi scrive ha il posto di lavoro a 75 km. da casa e per questo rimane lontano dalla famiglia molti giorni. Non concordo l'espressione "NON AVERE L'AUTO" perchè oggi e per molti anni ancora è una situazione di inferiorità e comunque si voglia ridurne l'impiego, l'auto alcune volte serve per forza. Chi scrive ha la patente di guida che rinnova ogni due anni. Propongo sei soluzioni per il problema traffico. La prima è la COMPLETA INDETRAIBILITA' delle spese di viaggio su autovetture da parte di chi ha un'impresa o una partita IVA. Si detrae solo l'acquisto dell'autovettura aziendale. Anche i privati dovrebbero potere detrarre dalle tasse fino a mille euro in cinque anni per l'acquisto dell'auto nuova. La seconda è l'aumento fino a 5 euro/kw del bollo auto in cambio dell'abrogazione dell'IMPOSTA IRAP. La terza è l'aumento del pagamento di qualsiasi pedaggio autostradale anche di UN EURO per pagare la Sanità sempre per fare fronte all'abrogazione dell'imposta IRAP. La quarta è quella di chiudere al traffico tutti i centri delle città e dei comuni. La quinta è la TASSA anche di UN EURO al litro dei compustibili derivanti dal petrolio per pagare le pensioni e fare fronte a meno tasse da applicare ai redditi derivanti da lavoro dipendente. La sesta è fare diventare spesa DETRAIBILE DALLA DICHIRAZIONE DEI REDDITI ogni spesa di viaggio con il treno per motivi di lavoro.

Agostino D., Varese Commentatore certificato 12.02.09 19:17| 
 |
Rispondi al commento

http://www.diciamolatutta.tv/articolo/terza-puntata-di-diciamola-tutta-cara-italia-che-lavoro-fai#commenta

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 19:03| 
 |
Rispondi al commento

"Se ti dedichi a fare non dico una TV, ma un sito con una informazione libera, che ci sia informazione aggiornata e discussione su vari temi, anche un filo diretto, una informazione a 360°"

Sono completamente d'accordo con Guido, e a fare l'informazione ci potrebbero essere quei giovani che come me vogliono lavorare come giornalisti ma che non possono perchè non hanno raccomandazioni o perchè non riescono a diventarlo perchè l'ordine dei giornalisti non riconosce loro il lavoro svolto all'estero (come nel mio caso)!!!

Aiutaci tu!!!!

Chiara da Genova 12.02.09 19:02| 
 |
Rispondi al commento

@ NICK NAME

Max Stirner

-.-- ---------

Tempo sprecato nel blog circa 40/50 posts in 2 anni.In effetti è troppo!

MAX: DIPENDE... PUO' ESSERE CHE HAI PERSO IL CONTO DI MOLTI TUOI.. INVII, MA PUò SUCCEDERE.

Te credo da una vita stai qua a dì stronxzate.

MAX: GIà. QUELLE DEGLI ALTRI SONO STRONZATE...

^__^

Ti insegno una cosa e spero sia l'ultima volta dopo di che sei in ignore list!

MAX: SE ENTRASSI NELLA TUA IGNOR LIST, UN SUCCESSO L'AVREI OTTENUTO...

Impara almeno l'educazione, dico almeno quella.

MAX: MI SCEGLIEREI INSEGNANTI ADEGUATI, E TU NON SEI TRA QUELLI.

Se io chiedo a Beppe con quale
mezzo si muove LUI visto che sono 8 persone ed ironicamente aggiungo andranno con 8 bici, spiega che caxxzo centra che intervieni tu alla domanda fatta a terzi,

MAX: NON VOLEVO METTERE IN EVIDENZA CHE SEI STUPIDO, MA FAI TUTTO TU! NEL BLOG, QUALSIASI COSA SI POSTI, SE NON è DIRETTA AD UN BLOGGER, DOVREBBE ESSERE MATERIA DI NON DISCUSSIONE A SENTIRE TE. QUANDO TU MI RISPONDESTI, CON QUEL COMMENTO SUL VATICANO, ERA FORSE DIRETTO A TE? TI HO FORSE CONTESTATO IL DIRITTO D'INTERVENIRTE?

LO VEDI CHE SEI STUPIDO?

non per spiegare,ma solo per offendere gratuitamente.Se sei in difficoltà, visto che più volte ti ho fatto male nei posts fatte na curetta calmante o qualche trombatina vedrai, ti farà bene.

MAX. SE QUI VI è UNO A CUI BRUCIA IL CULETTO PER LE FIGURE DI MERDA SEI TU, MA SE PREFERISCI DIRMI CHE HAI RIPETUTAMENTE... COLPITO IL MIO PUGNO CON LA TUA FACCIA E VUOI CHIEDERMI SE MI FA MALE IL PUGNO, FAI PURE!

Anche io ho un SUV e siamo 5 e ho 2 figli distanti come Beppe!e allora? qualcosa da ridire o finalmente potrai, una volta, nella vita, farti i caxxzi tuoi?

MAX: MI PAREVA, INFATTI, CHE TU FOSSI UNA TESTA DA... SUV; ORA TUTTO SI SPIEGA!
INSOMMA, TU VUOI INTERVENIRE SUI COMMENTI ALTRUI, MA SE UNO INTERVIENE SUI TUOI, DOVREBBE FARSI I CAZZI SUOI!

SEI PROPRIO UNA TESTA DI... SUV!

Nickname Nick, roma Commentatore certificato 12^02^09 17^25

CIAO CARO

Max Stirner

Max Stirner, http://StirnerMax.splinder.com Commentatore certificato 12.02.09 18:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dio può esistere o non esistere, ma se esiste
il Vaticano è in un evidente conflitto d'interessi ...

fabio martello Commentatore certificato 12.02.09 18:19| 
 |
Rispondi al commento

E PIPPO PIPPO NON LO SA
CHE QUANDO PASSA RIDE TUTTA LA CITTÁ
SI CREDE BELLO
CONQUEL CAPPELLO
MENTRE INVECE SEMPRA UN POLLO
CIAO ANDREA! PIPPO PIPPO COME NICK NON ERA UNA GRAN PENSATA!
TE NE SEI ACCORTO ANCHE TU?
SEI IL LEGHISTA PIÚ VELOCE DI TUTTA LA PADANIA!

Ettore Fieramosca, Barletta Commentatore certificato 12.02.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Se quella notte, per divin consiglio,

la Donna Rosa, concependo Silvio,

avesse dato a un uomo di Milano

invece della figa il deretano

l'avrebbe preso in culo quella sera

sol Donna Rosa e non l'Italia intera."

Roberto Benigni

Antonello B., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre e solo FIUMI DI PAROLE !!! e ZERO RISULTATI.

Quando saremo in grado di trasformare questi fiumi di parole in "FIUMI DI SANGUE" !!! Forse inizieremo a vedere dei risultati !!!

I politici dovranno smettere di fare a gare e di spintonarsi a vicenda per risultare i più belli per le Elezioni elettorali!!! BASTA !!! ... I POLITICI SI DEVONO "C-A-G-A-R-E" SOTTO SE ALLA SOLA IDEA DI "GOVERNARE" (come pensano di farlo loro) un P-O-P-O-L-O S-O-V-R-A-N-O !!!

Quattro Cavalieri Dell'Apocalisse Commentatore certificato 12.02.09 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Condivido molto di quanto dici.
Però le amministrazioni comunali non possono fare tutto. Molti provvedimenti dovrebbero partire dallo stato:
Innanzitutto le imposte sugli autoveicoli devono essere modificate:
-Prima di tutto il raddoppio dell'Iva sugli autoveicoli che occupano più di 5 mq di spazio
-Tassa di circolazione e una quota minima di assicurazione (circa l'importo della classe zero) da trasferire sul costo della benzina.
Avremmo una benzina più cara, però una macchina ferma costerebbe molto meno. Con la tassazione attuale se uso l'autobus oltre al biglietto pago anche il bollo e l'assicurazione della macchina.

In quanto alle amministrazioni locali possono fare molte delle cose che elenchi, ma aggiungerei anche il divieto di parcheggio vicino ai posti di lavoro. Spesso troviamo vicino ad ospedali, scuole, aziende grandi e piccole parcheggi, AUSL, uffici pubblici, ecc.. posti auto "riservati al personale". Basterebbe imporre la sosta oraria.

Rimedi semplicissimi, non odiosi per nessuno, facilmente realizzabili ma specialmente efficaci

Arcibaldo R. Commentatore certificato 12.02.09 18:04| 
 |
Rispondi al commento

INFORMAZIONE DI SERVIZIO

NUOVO POST

FINE!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 18:01| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON QUESTA VIOLENZA CONTRO BERLUSCONI.

IL PICCOLO SILVIO BERLUSCONI, O QUEL CHE NE RIMANE, GIACE

IN UN CAMPETTO DI STERPI DELLA PERIFERIA MILANESE, 58

ANNI FA UN ALIENO MALEFICO PROVENIENTE DAL PIANETA

SATAN DEATH LO UCCISE E SEPPELLI' PER ASSUMERNE

L'IDENTITA' E COSI POTER COMPIERE LA SUA MISSIONE:

DISTRUGGERE IL PIANETA TERRA, COMINCIANDO

DALL'ITALIA.

Carlo Seppi 12.02.09 17:58| 
 |
Rispondi al commento

NON SO VOI...IO IN ATTESA DELLA CENSURA MI STO TRASFERENDO ....ADSL VIA SATELLITE
OVVERO SE TUTTO VA BENE MI CONNETTERO' VIA SATELLITE.......STANNO APPROVANDO TROPPE LEGGI CONTRO LA LIBERTA' DI PENSIERO E DI PAROLA...
VOGLIO VEDERMI YOU TUBE FACEBOOK BEPPEGRILLO-BLOG
LIBERAMENTE.....TANTO PRIMA O POI STI NAZISTI CHIUDERANNO I SERVER ITALIANI...
PRONTO A SCOMMETTERE
IMPICCALO PIU' IN ALTO,IL VERME BANDANATO
RESET

pickolofly bastardo, cagliari Commentatore certificato 12.02.09 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Siamo ancora alle proteste, solo alle proteste, magari fino a quella corte de' miracoli che è la vacua UE come qualcuno suggerisce... Le proteste non servono a niente. A niente!
Le proposte non hanno speranza di accoglienza, se non fatte in forza di referenda che a loro volta devono trovar posto, nero su bianco, su statuti comunali e regionali, e nella costituzione (tutta da rifare, previa costituente, e poi approvata dal popolo).
Per es., in Sardegna, prossimo appuntamento elettorale, c' è una lista che si propone autogoverno e referenda liberi senza buffi quorum?
Non mi risulta. E allora? che si spera?
Chi va a votare o è ammanicato o è talmente fesso da fornire un alibi a un parassita qualsiasi con una qualsiasi etichetta di regime.
Chi va a votare va a fare una croce che poi deve portare per cinque lunghi anni. Nient' altro.
Buon pro.
rredini

romano mm redini, Lido (Lucca) Commentatore certificato 12.02.09 17:49| 
 |
Rispondi al commento


giovedì 12 febbraio 2009 17.23.48

--------------------------------------------------------------------------------
M.O:; Prime esportazioni da Gaza in un anno:fiori per S.Valentino
Si tratta di 25mila fiori diretti in Europa

© APCOM
Kerem Shalom, 12 feb. (Ap) - Le prime esportazioni in partenza dalla striscia di Gaza da oltre un anno sono circa 25.000 fiori che saranno spediti in Europa in occasione della festa di San Valentino. Il portavoce militare israeliano Peter Lerner ha annunciato che il governo ha deciso di allentare il blocco su Gaza per 25.000 crisantemi su richiesta del governo olandese e degli stessi agricoltori della zona.
Lerner ha pero' precisato che questa decisione deve essere considerata un atto isolato e non implica alcun cambiamento nella politica di Israele a Gaza.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Non mi piace la festa di San Valentino, e non la festeggio. Amo tutto l'anno, non solo il 14 febbraio.

Però quest'anno, solo per questo, mi piacerebbe tanto ricevere uno di quei fiori.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALESSANDRA SENSINI
SE NON CREDI CHE IO POSSO ANDARE A PESCA UN MESE
COME MAI CREDI A TITTE LE PANZANE CHE IL BONSAI SPARA DA VENT'ANNI?
SALUTI DALL'ARGENTINA !

Ettore Fieramosca, Barletta Commentatore certificato 12.02.09 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faccio un po' di chiarezza, da esperto del settore, sul provvedimento di Gianpiero D'Alia contro internet...

falso è che
1) la legge danneggerà la libertà di espressione, semplicemente migreremo verso "sistemi non bloccabili" (wireless, p2p e opendns per citare 3 delle tecnologie che lo consentiranno)
2)bloccheranno di fatto i blog...(si trasferiranno tutti altrove)
3) una legge di uno stato nazionale possa risultare efficace contro Internet

vero è che

1) d'alia vuole una legge oscurantista contro la libertà di espressione
2) la legge danneggerà l'economia delle aziende che gestiscono siti web anche in italia (facebook e google per citarne 2 note)
3) la legge danneggerà gli Internet Service Provider che dovranno sottostare a deliranti provvedimenti giudiziari a loro spese
4) operatori dell'economia web (leggevo poco fa dichiarazione allarmate dell'amminstratore di google italia) sono preoccupati, ma lo sono soltanto per la perdita dei loro guadagni (spostamento di contenuti dal web al p2p che è meno "inserzionabile" di pubblicità) e per questo creano allarme cercando di strumentalizzaci

Per tirare le somme il provvedimento di d'alia sarà l'ennesimo boomerang (come il provvedimento giudiziario contro thepiratebay.org) che avrà l'EFFETTO POSITIVO di far spratichire gli utenti italiani con il p2p (sul quale poi, anche per questo, si moltiplicheranno le applicazioni software) e l'EFFETTO NEGATIVO per settori dell'economia italiana attualmente fondati sul web! Questi signori (telecom, fastweb, tiscali, google, youtube, etc) si incazzeranno non poco con gli esponenti del "popolo della libertà negata su internet" per il danno economico che ne avranno...

In ogni caso cari amici del blog lasciamoli scannare tra di loro e preoccupiamoci di apprendere rapidamente come "aggirare legalmente" il problema...Appena si concretizzeranno i primi disagi posterò di nuovo sull'argomento le soluzioni per aggirarli

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio (ettor3x), Somewhere-in-the-net Commentatore certificato 12.02.09 17:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno ha ancora capito, compreso Di Pietro e Veltroni, che opponendosi a Berlusconi solo sul piano della delegittimazione, non serve a nulla.

Non sarebbe meglio tentare di far capire agli Italiani che Berlusconi sbaglia nel merito delle cose?

Non sarebbe meglio tirare fuori delle idee migliori delle sue e apprezzate dagli italiani?

Parlare sempre di golpe, nazismo, dittatura etc aiuta Berlusconi a rafforzarsi.

Nessuno in Italia crede a queste cavolate del golpe, nazismo, dittatura, attacco alla Costituzione etc.

La gente ha bisogno di aiuti pratici.

Non di ideologie spicciole.

E il blog stesso assieme a Grillo fanno lo stesso errore.

Infatti nessuna iniziativa viene concretizzata.

Il blog sara' frequentato molto presto solo da antiberlusconiani che si daranno ragione l'uno con l'altro e niente cambiera' mai.

Peccato!

Graziano G., Montecatini terme Commentatore certificato 12.02.09 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caccia alle streghe


I commenti di un blog, le discussioni in un forum, i famosi “flames” su usenet? Che fine faranno?

CAVOLO, VORRA' DIRE CHE NON POTREMO FARE PIU' LA GARA A CHI CE L'HA PIU' LUNGO?
NEANCHE VIRTUALMENTE.
UFFA'!

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


REGISTRATEVI PRIMA DI INTERVENIRE e...APPENA NOTATE UN TROLL CLICK...E IL GIOCO E FATTO

I posts pieni di volgarità e d'insulti hanno lo scopo di fare additare ai media il blog di Grillo come un ricettacolo di gente rozza, volgare, incolta e quindi inaffidabile, di nessun valore;USCIRESTI CON UN TROLL?MANCO A BER UN CAFE' AL BAR!!!!!!!!!!!

CANCELLATELI... SEMPLICEMENTE!

IL BLOG DI GRILLO E' LA NOSTRA PIAZZA MEDIATICA, IL VOSTRO PUNTO DI RITROVO QUOTIDIANO IN CUI POTETE SCAMBIARE INFORMAZIONI E IDEE;
DIFENDETELA!

NON CANCELLATE I POSTS CHE ESPRIMONO IN MODO RISPETTOSO IDEE DIVERSE DALLE VOSTRE!

Se vi riconoscete in questo appello, copiatelo senza la mia firma e quando vedete che il blog è attaccato da soggetti sopra descritti, oltre ad agire voi stessi, postate questo messaggio con la vostra firma, al fine d'ottenere l'aiuto di altri bloggers.

pickolofly bastardo, cagliari Commentatore certificato 12.02.09 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Aids/ Sottoposto a trapianto midollo osseo "guarisce" dal virus
Il caso dà nuovo impulso a ricercare cure tramite terapia genica

ADOLF 12.02.09 17:35| 
 |
Rispondi al commento

un motivo in più per non pagare il canone

Dalla RAI, in tempo di crisi, disoccupazione, cassa integrazione, licenziamenti di precari, ecco un bel segnale di sensibilità e solidarietà sociale: al Festival di Sanremo il leccaculo dei preti, Benigni, per una serata guadagnerà 350.000 euro, mentre il buon Bonolis per quattro giorni si dovrà accontentare di un milione di euro.
Viene così rispettato il ruolo di “servizio pubblico”, dove il pubblico sono i partiti politici e i miliardari,gli unici profumatamente “serviti” da mamma RAI.
Da anni sostengo che, senza una iniziativa popolare che trasformi la RAI (di proprietà dei cittadini e mantenuta dagli stessi), in una “public company” in cui il presidente, con tutti i poteri, sia eletto dai cittadini in concomitanza con le elezioni politiche, canone pagato alla mano, la RAI resterà quello che è oggi, un feudo dei partiti, terreno di ricatti e spartizioni, culturalmente omologata alla peggiore TV commerciale, con cui oggi addirittura stringe alleanze contro la concorrenza di SKY.
Grillo, che di recente invita a non pagare il canone, deve gettare su questo obiettivo tutto il peso del suo movimento, altro che liste civiche e referendum, per non rifluire nel nulla come il compianto Nanni Moretti. Bisogna dotarsi di uno strumento di controinformazione e contropotere mediatico capace di “fare opinione” antagonista al blocco storico che oggi vede unita tutta la CASTA politica, compresa la finta opposizione di Veltroni, con la pesante ingerenza della Chiesa cattolica.
Questo è l’avversario che si ha davanti, esso è dotato di tutti gli strumenti mediatici esistenti, e senza un forte contropotere resterà in eterno a dettare legge.

paolo de gregorio Commentatore certificato 12.02.09 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Votato al Senato il ddl 733 noto come “pacchetto sicurezza”.

Obiettivo da raggiungere: la totale censura di ogni forma di libertà di espressione.

Così, dopo tutte le nefandezze gia’ in vigore (inutile ripetere le litanie degli obbrobri giuridici attualmente in vigore in questo sgangherato Paese in tema di informazione, comunicazione, editoria, diritto d’autore, internet), quelle di cui ancora non si ha notizia di fine certa (ddl Levi, ddl Cassinelli), quelle che si stanno partorendo proprio in questi momenti nelle segrete stanze dei poteri occulti (comitato antipirateria), adesso abbiamo anche questa: la “Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo Internet”, che gia’ il titolo e’ tutto un programma.


Attività di apologia o istigazione a delinquere. E qui, potremmo parlarne per ore, giorni, mesi. I commenti di un blog, le discussioni in un forum, i famosi “flames” su usenet? Che fine faranno? E se faranno la fine che ci si aspetta qualora questo ddl venga definitivamente approvato, a quando dei microfoni, o meglio! una volante di polizia!, in ogni angolo di strada, bar, fila in un centro commerciale, curve degli stadi, ombrelloni sulle spiagge in estate, centinaia di altri posti “reali” dove di apologie ed istigazioni a delinquere ce n’e’ a iosa? (e, badate bene, sono tutti luoghi pubblici o di accesso al pubblico, come un qualunque blog/forum/newsgroup su internet). E se due cretini vengono alle mani sotto un ombrellone che facciamo, chiudiamo tutto lo stabilimento balneare perchè i bagnini non si son buttati nella mischia per cercare di sedarla? (Ops! ma e’ quello che gia’ si fa, in effetti: grazie a qualche decina/centinaia di sedicenti tifosi nelle curve che vengono alle mani, si chiude tutto lo stadio, con buona pace delle migliaia di spettatori abbonati, che hanno gia’ pagato per tutto il campionato!, costretti a perdere ics partite in casa. Ovviamente, biglietto non rimborsabile).


http://www.ldenews.info/

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 17:33| 
 |
Rispondi al commento

http://www.societacivile.it/blog/index.html

Sono tornate le leggi razziali

6 febbraio 2009

Ecco che cosa scrive il giurista Domenico Gallo su Liberazione (5 febbraio 2009):
«Sono passati pochi giorni dal 27 gennaio, "Giorno della Memoria", istituito con una legge del 2000: "al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei". (...) Malgrado il giorno della memoria, noi rimaniamo un popolo di smemorati, tanto da non renderci conto che le leggi razziali sono tornate. Sono tornate in pompa magna, con tanto di deliberazione parlamentare ed è tornato lo stesso linguaggio di discriminazione (fino all'eccitazione all'odio razziale) da parte dei capi politici che additano i gruppi sociali più deboli (immigrati, Rom, senza casa) come capro espiatorio del crescente disagio sociale.«Dall'avvento del nuovo Governo, i semi delle leggi razziali sono stati distribuiti un po' dovunque nelle pieghe della legislazione e dei provvedimenti governativi (per esempio la schedatura dei bambini Rom), ma con la legge che approva, al Senato, la seconda parte del pacchetto sicurezza, non sono soltanto i semi della discriminazione verso i gruppi sociali più deboli che vengono diffusi nell'ordinamento, sono gli stessi specifici istituti previsti dalle leggi razziali del 38 ad essere riesumati. E' cambiato soltanto l'oggetto della discriminazione. Con il Regio decreto legge del 17 novembre 1938 (provvedimenti per la difesa della razza italiana) furono introdotte nell'ordinamento una serie di misure persecutorie, la prima della quali consisteva nel divieto dei matrimoni misti (art. 1 "il matrimonio del cittadino italiano di razza ariana con persona appartenente ad altra razza è proibito"). Adesso è tornato lo stesso divieto.

(continua nei sottocommenti)


A PROPOSITO DI ELEZIONI IN SARDEGNA!!
Cari blogger,
dove c'è scritto che dobbiamo votare soru o cappellacci o finire dalla padella alla brace?
Che cosa ha fatto soru lo sappiamo bene (è un mini psiconano che fa solo i suoi interessi) non è democratico e non sa niente di chi non arriva a fine mese, in periodo di elezioni si mette la maschera ed allora diventa operaio,impiegato o quant'altro! Io c'ero quando alla vigilia delle scorse elezioni all'hotel Regina Margherita c'era Bertinotti ed è intervenuto anche lui...ci ha salutati con il pugno in alto...compagni, sono anch'io uno come voi! Ma lo sa cosa vuol dire compagni? Se dall'alto della sua presidenza quando entra nella sede della regione non vede nessuno e non saluta, ha la maschera e vuole fregarci anche stavolta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Di cappellacci non dico niente basta vedere chi c'è dietro di lui...la nostra terra sarà dello psiconano, ormai la fa da padrone, dobbiamo gridare FUORI FUORI FUORI - PADRONI DEL C....NON VI VOGLIAMO!!!!BASTA SUBIRE DA QUESTI STRONZI!!!
IO VOTERO' GAVINO SALE - SARDEGNA INDIPENDENTE - LUI SI CHE SCENDE IN CAMPO - LUI SI CHE DIFENDE LA SUA TERRA DAGLI SCIACALLI!! LUI HA LOTTATO CONTRO LE ZONE MILITARIZZATE DELLA SARDEGNA - LUI C'ERA QUANDO A TEULADA - DURANTE LE ESERCITAZIONI MILITARI HANNO SPARATO SUI PESCATORI - LUI ERA LI' CON LORO!!! SENZA GUARDIASPALLE - SENZA AUTOBLU - DIFENDIAMOCI DAI PADRONI CHE VOGLIONO SOLO SOLDI - POTERE - POLTRONE - FACCIAMOCI RAPPRESENTARE DA UNO DI NOI - CAMBIARE E' POSSIBILE STA A NOI SCEGLIERE E DARE UN CALCIO IN C.... A QUESTI DANNATI LESTOFANTI!
MEDITATE GENTE, MEDITATE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Elisabetta Caria

elisabetta c., cagliari Commentatore certificato 12.02.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.massacriticatorino.it/

tante chiacchere nessuno investe.... e se ce lo prendessimo noi in cooperativa cittadina?

alessio lazzari 12.02.09 17:27| 
 |
Rispondi al commento


Purtroppo per Berlusconi, Eluana è morta.

Il polverone sollevato ad hoc attorno alla vicenda si sta dissolvendo e, nel suo dissolversi, sta rivelando quello che si voleva tenere gelosamente nascosto: gli imbrogli e le norme anticostituzionali contenuti nei disegni di legge in materia di intercettazioni e riforma della giustizia. Norme che non accelereranno di un solo secondo la rapidità dei processi, ma che anzi li rallenteranno e li ingolferanno ancora di più legando le mani ai pm e al loro potere d'indagine.


http://verraungiorno.blogspot.com

Federico Elmetti, Monza Commentatore certificato 12.02.09 17:27| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

E poi passi la Svizzera, ma Malta neutrale da millenni...
Jack Torrance, Overlook Hotel

----------------------------------------------------

non conosco la costituzione di malta, fatti loro.
stavo parlando di quella italiana.
manderanno due gendarmi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 12.02.09 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Potrei continuare ancora per mettere in evidenza i tuoi limiti nel modo di ragionare, ma siccome il mio scopo non è quello di dimostrare che sei stupido, vorrei indurti a fare in modo di affrontare un'idea esposta con un altro approccio mentale, affinchè anche tu possa trarre giovamento dal tempo che... sprechi in questo blog.

Ciao

Max Stirner

-.-- ---------

Tempo sprecato nel blog circa 40/50 posts in 2 anni.In effetti è troppo!

Te credo da una vita stai qua a dì stronxzate.

Ti insegno una cosa e spero sia l'ultima volta dopo di che sei in ignore list!

Impara almeno l'educazione, dico almeno quella.

Se io chiedo a Beppe con quale
mezzo si muove LUI visto che sono 8 persone ed ironicamente aggiungo andranno con 8 bici, spiega che caxxzo centra che intervieni tu alla domanda fatta a terzi, non per spiegare,ma solo per offendere gratuitamente.Se sei in difficoltà, visto che più volte ti ho fatto male nei posts fatte na curetta calmante o qualche trombatina vedrai, ti farà bene.

Anche io ho un SUV e siamo 5 e ho 2 figli distanti come Beppe!e allora? qualcosa da ridire o finalmente potrai, una volta, nella vita, farti i caxxzi tuoi?

Nickname Nick, roma Commentatore certificato 12.02.09 17:25| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In SVIZZERA sono fallite 2 tra le più importanti banche ma qui nessuno ne ha parlato;(Beppe forse è meglio che RIcambi domicilo)
in Italia nessuna banca è fallita ed è ricorsa ad aiuti statali;
Fino ad ora smentiti i catastrofisti, mi dispiace per voi.

leo R. Commentatore certificato 12.02.09 17:23| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

uffa che fastidio con questa gente che sciopera perche' e' precaria!!!!!!!se sono precari e' perche'non sono intelligenti e la gente non li assume!che noia!non si sente che parlare di crisi crisi crisi,riescono anche ad avvelenarmi lo sciopping!proprio ieri ero in centro a milano ed non sapevo quale borsa di gucci comprare,avevvo due possibilita'una che costava 3000 euri ed un'altra che ne costava 5500!ero frastornata dalla scelta che mi stava debilitando!ad un certo punto e' entrata nel negozio una donna malvestita che diceva che con quanto costano le borse da gucci lei ci mandava avanti la famiglia per 2 mesi!un fastidio!sempre a belare la gente!mi sono intristita a causa di lei e per non sentirla piu' lamentarsi che aveva i figli che avevano fame ho comprato entrambe le borse e me la sono filata senza darle le elemosina, non bisogna incoraggiare l'accattonaggio!
se la gente non puo' comprare il pane che comprino delle briosce, poffarbacco!
scusate ma ho altro sciopping da fare!

alessandra pepe (lastupidissimaale) Commentatore certificato 12.02.09 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: «Mai attaccato Napolitano e la Costituzione»

Lui voleva difendere la Costituzione, mica attaccarla. Come al solito sono gli altri che hanno capito male. E malignato sulle sue intenzioni.

Che non si fosse curato della lettera del Capo dello Stato, dei suoi dubbi, che avesse voluto fare un decreto a ogni costo, anche se fosse servito cambiando la Costituzione; che avesse agito e parlato in certo modo per far ricadere sul presidente Napolitano la responsabilità politica della morte di Eluana Englaro, ebbene tutto ciò a detta del premier non è mai esistito.

Sul caso Englaro «la sinistra mi ha accusato di aver attaccato il capo dello Stato e la Costituzione: non c'è niente di più falso».

Visto che «con il presidente Napolitano io ho sempre avuto una cordialità di rapporti che sono sicuro rimarrà tale».

Fonte l’Unità

Anche all’estero hanno “capito male”...
Basta leggere alcune testate straniere:


Senza coscienza

[Der Tagesspiegel]
http://italiadallestero.info/archives/3278


Berlusconi mette l’ideologia prima della giustizia e della dignità

[Neue Zürcher Zeitung]
http://italiadallestero.info/archives/3272


Silvanetta P. Commentatore certificato 12.02.09 17:21| 
 |
Rispondi al commento

A volte qui dentro, si ha come l'impressione di essere nel bel mezzo di una gara a chi ce l'ha più lungo.
Ma il tutto è virtuale...

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


CONVENZIONE INTERNAZIONALE SULL'ELIMINAZIONE DI OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE RAZZIALE

ARTICOLO 2.
1. Gli Stati contraenti condannano la discriminazione razziale e si impegnano a continuare, con tutti i mezzi adeguati e senza indugio, una politica tendente ad eliminare ogni forma di discriminazione razziale ed a favorire l'intesa tra tutte le razze, e, a tale scopo: a) Ogni Stato contraente si impegna a non porre in opera atti o pratiche di discriminazione razziale verso individui, gruppi di individui od istituzioni ed a fare in modo che tutte le pubbliche attività e le pubbliche istituzioni, nazionali e locali, si uniformino a tale obbligo; b) Ogni Stato contraente si impegna a non incoraggiare, difendere ed appoggiare la discriminazione razziale praticata da qualsiasi individuo od organizzazione; c) Ogni Stato contraente deve adottare delle efficaci misure per rivedere le politiche governative nazionali e locali e per modificare, abrogare o annullare ogni legge ed ogni disposizione regolamentare che abbia il risultato di creare la discriminazione o perpetuarla ove esista; d) Ogni Stato contraente deve, se le circostanze lo richiedono, vietare e por fine con tutti i mezzi più opportuni, provvedimenti legislativi compresi, alla discriminazione razziale praticata da singoli individui, gruppi od organizzazioni; e) Ogni Stato contraente s'impegna, ove occorra, a favorire le organizzazioni ed i movimenti integrazionisti multirazziali e gli altri mezzi ad eliminare le barriere che esistono tra le razze, nonché a scoraggiare quanto tende a rafforzare la separazione razziale.
2. Gli Stati contraenti, se le circostanze lo richiederanno adotteranno delle speciali e concrete misure in campo sociale, economico, culturale o altro, allo scopo di assicurare nel modo dovuto, lo sviluppo o la protezione di alcuni gruppi razziali o di individui appartenenti a tali gruppi.
Massimo Ugolini

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

non vale per palestinesi, pellerossa, armeni, timor est, foibe

Allen G., Mordor Commentatore certificato 12.02.09 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X LIA L., milano

ma da quale buco merdoso sei uscita te ?
dal colon di berlsconi ??
Bé rientraci di corsa !!!!!

alessio f. Commentatore certificato 12.02.09 17:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

Le Banche si fondano sul sistema dei soldi del Monopoli , i politici sono avidi ed hanno bisogno di soldi ed accettano la truffa del denaro stampato dalle Banche Centrali senza collaterale pagabile a vista.

Non sono i politici la causa del disastro ma i Banchieri.

Chi fonda la sua lotta politica contro un sistema politico corrotto e' gia' perdente perche' non riconosce la causa del problema.

Chiunque costretto a subire la truffa e' destinato a perpetrarla nei suoi simili per sopravvivenza.

Bisogna tagliare la testa del male che sono le Banche Centrali ..il resto e' solo bla bla bla e pura ripetizione, vita dopo vita secolo dopo secolo.

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 12.02.09 17:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ognuno faccia le sue scelte...non mi piace generalizzare ma gli unici berlusconati di mia conoscenza diretta sono 4: un ragazzo ed una ragazza fidanzati,entrambe in cura presso il centro di igiene mentale che mi hanno confidato di averlo votato perchè "è tanto simpatico poi ci piace jerri scotti" gli altri due sono miei parenti, fior di professionisti, massoni, evasori fiscali ed ovviamente cattolicissimi....ognuno tragga le sue conclusioni

piero c., forli Commentatore certificato 12.02.09 17:16| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"""""
E' la 4° volta che ti do fantastico in 1 settimana...vorrei solo sapere se sei "guarito" tu o devo farmi curare io!
Alba Kan.
"""""
----------------------------------------------------

Stammi vicino, Alba, stammi vicino e guarirai.

Ciao micetta. :)

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 12.02.09 17:15| 
 |
Rispondi al commento

X alba kan xhe scrive

"possiamo"...ma non "dobbiamo" per forza...
Per te è democratico che paesi neutrali da millenni come Malta e Svizzera debbano entrare in guerra...alytrimenti sono fuori dall'UE?

C'è scritto nero su bianco...informati...

Comunque se tu dici che non ci sono contrasti con la Costituzione Italiana (...fosse solo quello il problema...magari...), per me la discussione finisce qui, perchè finchè si discute di qualcosa che si conosce entrambi, va bene, ma altrimenti non ha senso.
Alba Kan.

--------------------------------------------------

per quello che scrivi non ci sono contrasti. a parte la norma sui giudici che l'avrei evitata, ma penso che l'avranno voluta i cag...zzi delle nostre parti. si tratta comunque di una corte di giustizia europea a cui partecipano tutti i governi, non sono espressione di un solo governo e linea politica. stiracchiatamente ci puo' stare.
per la guerra, oggi l'italia si e' impegnata con onu e nato e cio' non e' mai stato messo in discussione da costituzionalisti etc.
da esmpre si e' parlato di fare un esercito europeo che naturalmente dal momento che c'e' si prevede che possa servire, e quidni vanno stabilite delle regole. un'alleanza militare europea comunque ci permetterebbe di allontanarci dal giogo della nato (gli usa).
che poi in assoluto l'ideale sia non fare guerre, sono d'accordo con te.
p.s. il primo conflitto iracheno e del kosovo non erano anticostituzionali. uno voluto dall'onu e l'altro dalla nato.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 12.02.09 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo contro Internet

Un emendamento approvato nel decreto sicurezza potrebbe imporre la chiusura di molti siti (da YouTube a Facebook) e di migliaia di blog. Come spiega l'autore della norma, il senatore Gianpiero D'Alia.


«Secondo il mio emendamento», ha spiega D'Alia, «in presenza di questi contenuti il ministero diffiderà il gestore, e questi avrà due possibilità: o ottemperare e quindi cancellare questi contenuti oppure non ottemperare. Se non ottempera diventa complice di chi inneggia a Provenzano e Riina e quindi è giusto che venga oscurato».


Lo stesso discorso, secondo quanto dichiarato da D'Alia a "L'espresso" «deve valere per i video su YouTube, per eventuali scambi di insulti e minacce tra utenti nei forum e anche per i commenti ai blog».


Alla domanda se questo tipo di interventi non rischi di censurare pesantemente la Rete, a iniziare dall'oscuramento completo di YouTube e Facebook, il senatore D'Alia ha risposta: «Io non sono né per chiudere Facebook né per chiudere YouTube, io sono perché Facebook e YouTube rispettino le vittime di mafia, le vittime del terrorismo e le vittime degli stupri. Se non le rispettano non possono avere il rispetto dello Stato, quindi vanno chiusi».

(11 febbraio 2009)


Espresso

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benedetto XVI = Watercano

Haran Banjo_74, RE/B Commentatore certificato 12.02.09 17:12| 
 |
Rispondi al commento

CONVENZIONE INTERNAZIONALE SULL'ELIMINAZIONE DI OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE RAZZIALE

ARTICOLO 2.
1. Gli Stati contraenti condannano la discriminazione razziale e si impegnano a continuare, con tutti i mezzi adeguati e senza indugio, una politica tendente ad eliminare ogni forma di discriminazione razziale ed a favorire l'intesa tra tutte le razze, e, a tale scopo: a) Ogni Stato contraente si impegna a non porre in opera atti o pratiche di discriminazione razziale verso individui, gruppi di individui od istituzioni ed a fare in modo che tutte le pubbliche attività e le pubbliche istituzioni, nazionali e locali, si uniformino a tale obbligo; b) Ogni Stato contraente si impegna a non incoraggiare, difendere ed appoggiare la discriminazione razziale praticata da qualsiasi individuo od organizzazione; c) Ogni Stato contraente deve adottare delle efficaci misure per rivedere le politiche governative nazionali e locali e per modificare, abrogare o annullare ogni legge ed ogni disposizione regolamentare che abbia il risultato di creare la discriminazione o perpetuarla ove esista; d) Ogni Stato contraente deve, se le circostanze lo richiedono, vietare e por fine con tutti i mezzi più opportuni, provvedimenti legislativi compresi, alla discriminazione razziale praticata da singoli individui, gruppi od organizzazioni; e) Ogni Stato contraente s'impegna, ove occorra, a favorire le organizzazioni ed i movimenti integrazionisti multirazziali e gli altri mezzi ad eliminare le barriere che esistono tra le razze, nonché a scoraggiare quanto tende a rafforzare la separazione razziale.
2. Gli Stati contraenti, se le circostanze lo richiederanno adotteranno delle speciali e concrete misure in campo sociale, economico, culturale o altro, allo scopo di assicurare nel modo dovuto, lo sviluppo o la protezione di alcuni gruppi razziali o di individui appartenenti a tali gruppi.

Massimo Ugolini 12.02.09 17:11| 
 |
Rispondi al commento

http://www.societacivile.it/blog/index.html

Prove tecniche di golpe
Una settimana indimenticabile di cose terribili, grandi e minute

8 febbraio 2009

È stata una delle settimane più drammatiche degli ultimi anni. 1. Il governo ha varato le sue norme sulla "sicurezza", in realtà vere e proprie leggi razziali: tolta (con la minaccia di essere denunciati) l'assistenza medica agli immigrati non regolari, imposta una tassa etnica di soggiorno per immigrati e rom, iscrizione in liste obbligatorie per i barboni, legittimazione per le bande leghiste, alias ronde padane... 2. Il governo ha presentato la sua controriforma della giustizia, che cambia i connotati al sistema giudiziario in Italia, rende quasi impossibile indagare sui politici e sui potenti e contiene un'ennesima norma ad personam per Berlusconi (ne parleremo presto). 3. Il caso Eluana Englaro, dolorosissimo e delicatissimo, è stato preso a pretesto per sferrare un attacco agli equilibri costituzionali, al presidente della Repubblica, alla Costituzione repubblicana (da cambiare perché scritta, ha dichiarato Berlusconi, "molti anni fa sotto l'influenza della fine di una dittatura e con la presenza al tavolo di forze ideologizzate che hanno guardato alla Costituzione russa come a un modello da cui prendere molte indicazioni"). Siamo alle prove tecniche di golpe. Con la sfida al capo dello Stato e la denigrazione della Carta costituzionale su cui anche Berlusconi ha giurato. Il tutto fatto in un clima di imbroglio, di insopportabile rovesciamento della verità: noi siamo per la libertà e per la vita, contro quelli che sono per lo Stato e per la morte, ha detto il presidente del Consiglio. Ma è proprio la libertà di scegliere che sta attaccando, imponendo una disciplina di Stato sui cosiddetti temi eticamente sensibili, imponendo un'etica obbligatoria di Stato.

(continua nei sottocomenti)


http://www.societacivile.it/blog/index.html

Il golpe di Silvio

Programma per il 2009: attacco alla Costituzione
per rendere la politica non indagabile. E altre prodezze di regime

La nuova bandiera
Antigone, Tommaso d'Aquino, Karol Wojtyla

10 febbraio 2009

Sulla vita e sulla morte è bene riflettere moltissimo e parlare pochissimo. Ma di certo non è lo Stato che può decidere e imporre. Ora i già "liberali" e "liberisti", i tifosi della libertà e del "meno Stato", dopo molte parole e debole riflessione, vogliono imporre la loro religione, la loro etica di Stato. E non per convinzione di fede, ma per (blasfemi) motivi di ideologia. Hanno trovato finalmente una bandiera, caduto il vento che gonfiava quella dell'anticomunismo. Ci hanno scritto su: vita. L'hanno innalzata come nuovo vessillo di un composito esercito che ha nelle prime file schiere mercenarie senza dignità e senza senso della legalità. ("Antigone ebbe il privilegio di ribellarsi alle leggi. Ma come ci si ribella all'illegalità?"). Sulla vita e sulla morte le poche certezze sfumano in un'infinita interrogazione, analisi interminabile, stupore, dramma e meraviglia. Si può essere contro l'aborto, si può non voler rompere mai un pur tenue filo che ci tiene aggrappati a ciò che ancora chiamiamo vita. Nessuno deve poter imporre d'abortire o di spezzare quel filo. Ma nessuno deve imporre neppure le scelte contrarie. Quando inizia una vita, dove Tommaso d'Aquino ne aveva indicato lo sbocciare, o prima? Dov'è il confine tra la vita e una morte dignitosa, quello che anche papa Wojtyla scelse, quando chiese di essere lasciato andare alla casa del Padre? Non potrà essere lo Stato a deciderlo: potrà invece disegnare i contorni in cui si devono iscrivere le diverse scelte di libertà. Ma almeno ci si risparmi l'ipocrisia, la beffa e la violenza di chi fa la sua danza macabra attorno a un corpo di donna (già: se Eluana fosse stata uomo, sarebbero state diverse tante parole dette?).
(continua in calce al link)


C'E POSTA PER TE ALESSANDRA SENSINI...

“L’interruzione di procedure mediche dolorose, pericolose, straordinarie o sproporzionate rispetto ai risultati ottenuti può essere legittima. Si rinuncia all’accanimento terapeutico. Non si vuole così procurare la morte: si accetta di non poterla impedire. Le decisioni spettano al paziente, se ne ha la competenza e la capacità, o altrimenti a coloro che ne hanno legalmente diritto, rispettando sempre la ragionevole volontà e gli interessi legittimi del paziente.”

Cardinal Joseph Ratzinger, catechismo della Chiesa cattolica, 1994


BENEDETTO SBOOM


Crollo nell'afflusso dei pellegrini in Va-ticano, polemiche a non finire con il mondo laico e i credenti delle altre religioni, lacerazioni sempre più vistose nel mondo cattolico.
A neppure quattro anni dalla sua elezione, Joseph Rat-zinger appare avviato sul cammino dell'impopolarità.
Sarà la società digitale, sarà la sua istintiva freddezza, fatto sta che Bene-detto XVI sta conquistando un vero palmares nel crollo dei consensi: "Avrebbe potuto essere l'Obama della cattolicità, invece si sta dimostrando il suo Bush", ha sintetizzato ruvidamente la 'Sudd.eutsche Zei.tung'.

E il quotidiano svizzero 'Le Temps' ha rincarato la dose, definendolo "un papa tagliato fuori dalla realtà".


FONTE L'Espresso

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a vittoria di Berlusconi lo scorso anno ha dimostrato che Dio c'è e ama l'Italia...
LIA L., milano

-----------------

Il fatto che esista gente come te dimostra che nemmeno dio e' infallibile...

umberto m., parma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 17:03| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Parlamento europeo è pura finzione, come i politici sanno bene, in quanto non ha alcun potere reale sulla volontà della Banca Centrale, dei Capi di governo e dei Commissari, i quali sono tenuti, in base al trattato di Maastricht, a “non sollecitare e a non accettare istruzioni da alcun Governo né da alcun organismo”(Art.157). Nessuno, perciò, ha il diritto di affermare che in Europa vige la democrazia. La costruzione dell’Unione Europea è semmai la prova irrefutabile di come si possa, con innumerevoli sotterfugi, astuzie e stratagemmi formali, ingannare l’opinione pubblica ed esautorare qualsiasi presidio democratico. Del resto se ne è avuta l’ennesima conferma proprio in questi giorni: dall’ultima ricerca svolta sul gradimento dell’Unione fra le popolazioni d’Europa è risultato che soltanto il 35% degli Italiani è favorevole. Importa forse qualcosa ai governanti che la maggioranza dei cittadini non voglia l’unificazione?
IDA MAGLI

http://www.vocidallastrada.com/2009/01/la-fine-delle-nazioni.html

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Dopo Ruini il diluvio
di Marco Damilano


Ieri erano i politici a mettersi in fila per avere udienza. Oggi non è più così. E la Chiesa perde consensi Metti una serata al Casinò di Sanremo, un ministro, la sua consorte, un vescovo e il cardinale. Il ministro è la gloria locale, l'imperiese Claudio Scajola, titolare nel governo Berlusconi delle Attività produttive. La moglie è la signora Maria Teresa Verda, presentata come storica dell'arte, organizzatrice dell'evento. Il vescovo è monsignor Alberto Maria Careggio, diocesi di Ventimiglia. E il cardinale è nientemeno che il presidente della Conferenza episcopale, arcivescovo di Genova, sua eminenza Angelo Bagnasco. Il numero uno dei vescovi italiani è qui, alla serata del premio Penna d'Oro, nel casinò della città dei fiori. Il ministro Scajola passa, saluta e se ne va: la star della serata è lui, non il cardinale.

Eppure fino a due anni fa per incontrare la guida della gerarchia ecclesiastica i politici si sarebbero messi in fila: ma in circonvallazione Aurelia, sede della Cei, regnava Camillo Ruini, dominus inavvicinabile della Chiesa e della politica nazionale. Ora Ruini non c'è più: i pettegolezzi curiali raccontano che se la passi benissimo. Alla vigilia dei 78 anni (li compirà il 19 febbraio) si è fatto addirittura montare una palestra nel suo appartamento da pensionato, all'interno del Pontificio seminario minore in viale Vaticano, e tra una flessione e l'altra continua a dettare la linea. Un suo intervento a Milano, insaporito da un attacco al permissivismo del '68, ha fatto discutere ed è stato integralmente pubblicato dall''Osservatore Romano'. Mentre la gestione quotidiana della Chiesa italiana, ora affidata al tandem composto dal presidente Bagnasco e dal segretario generale, il siciliano monsignor Mariano Crociata, attraversa una crisi senza precedenti.

FONTE L'Espresso

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma poi IL MINESTRA.... lo ha spiegato perchè appoggia Jervolino e la sua banda camurrista?

oppure ancora vi rigira come pedalini dicendo una cosa e facendone un altra?

Carlotta Corazza, Rapallo Commentatore certificato 12.02.09 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono padano da almeno 5 generazioni e confesso che mai e poi mai avrei pensato che un giorno sarei stato circondato da simili meschini personaggi.Continuo a sperare il popolo padano abbia un sussulto d'orgoglio e si liberi da questi loschi venditori di fumo.La vera padania diventerà grande e pulita appena Pontida andrà deserta. Appena i Vanna Marchi padani da 30 mila euro al mese spariranno.W la padania libera da Bossi, Carderoli, Borghezio, Maroni e tutti i luro servetti. A LAVORARE.

JONNY G. Commentatore certificato 12.02.09 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA ITALO BOCCHINO E QUELL'ALTRO LADRONE 'GIOVANILE' DEL PD INCRIMANATI A NAPOLI COME MAI SONO ANCORA A PIEDE LIBERO ADDIRITTURA A DETTARE MORALI E COMPORTAMENTI ??

E PIO POMPA ??

carlo raggi 12.02.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe,
questo e` uno dei tuoi post migliori.
Io abito in centro a Bologna ed una cosa che non sopporto e` che chi abita in centro puo` parcheggiare gratis nei parcheggi con strisce blu. Ora, visto che un posto auto vale decine di migliaia di euro l'anno, vuol dire che il Comune regala questa cifra a chi ha l'automobile. E a chi non ce l'ha che cosa regala? Niente.
Potrebbe regalargli l'abbonamento all'autobus (che costa molto meno di un posto auto per un anno).
Chi non ha l'auto non inquina, non produce traffico, non fa incidenti, eppure si preferisce regalare lo spazio pubblico agli automobilisti.
Propongo di vietare che i residenti possano parcheggiare gratis nelle strice blu. Al limite vi facciamo uno sconto (che e` gia` molto!) ma gratis proprio no

Arcangelo Malvi Commentatore certificato 12.02.09 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo
adottata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948


Articolo 25
1) Ogni individuo ha il diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia, con particolare riguardo all'alimentazione, al vestiario, all'abitazione, e alle cure mediche e ai servizi sociali necessari, ed ha diritto alla sicurezza in caso di disoccupazione, malattia, invalidità vedovanza, vecchiaia o in ogni altro caso di perdita dei mezzi di sussistenza per circostanze indipendenti dalla sua volontà.

2) La maternità e l'infanzia hanno diritto a speciali cure ed assistenza. Tutti i bambini, nati nel matrimonio o fuori di esso, devono godere della stessa protezione sociale.

I NAZI-FASCISTI AL GOVERNO STANNO ATTENTANDO ALLA VITA DI MIGLIAIA DI MIGRANTI. CON LE LORO LEGGI RAZZIALI DISTRAGGONO IL POPOLO ITALIANO DAI REALI PROBLEMI DEL PAESE.

E FANNO CARTA STRACCIA DEI PIU' ELEMENTARI DIRITTI DELL'UOMO, SANCITI DALLE N. U.

E' TANTO PIU' COLPEVOLE UN ATTEGIAMENTO DEL GENERE PERCHE' STRUMENTALE AI LORO LOSCHI SCOPI POLITICI.

FREGANDOSENE ALTAMENTE DEL PREZZO CHE I FRATELLI MIGRANTI DOVRANNO PAGARE.

I VIVI LI VOLETE MORTI, I MORTI LI VOLETE VIVI.

Massimo Ugolini 12.02.09 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa andrà in Israele.
E perche' non una cappatina anche in Palestina? Coraggio Santità, è li a due passi. Poi ci faccia sapere com'è andata, eh? Shalom (si fa per dire).

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 12.02.09 16:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auto, decreto legge da ieri in Gazzetta: 2 miliardi in 6 anni

ROMA (Reuters) - Il decreto legge con incentivi all'acquisto di auto, mobili ed elettrodomestici è stato pubblicato ieri sera in Gazzetta Ufficiale, giorno dal quale il provvedimento è entrato in vigore, come stabilito dall'articolo nove, mentre per gli incentivi è prevista una retroattività dal 7 febbraio.

Confermati interventi per circa 2 miliardi di euro ma, questa la novità che emerge dal testo, le coperture sono spalmate tra il 2009 e il 2014.

"Ai maggiori oneri derivanti dal presente decreto, valutati rispettivamente in euro 382 milioni per l'anno 2009, euro 230,5 milioni per l'anno 2010, euro 405,8 milioni di euro per l'anno 2011, euro 308,4 milioni per ciascuno degli anni 2012 e 2013 ed euro 386,2 milioni di euro per l'anno 2014", recita l'articolo 8 del decreto, che reca le coperture…

Tutti i dettagli al link
http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE51B0AC20090212

Silvanetta P. Commentatore certificato 12.02.09 16:51| 
 |
Rispondi al commento

CARLOTTA CORAZZA
SE NON CREDI CHE IO POSSO ANDARE A PSCA UN MESE
COME MAI CREDI A TUTTE LE BALLA CHE SPARA IL BONSAI ?

Ettore Fieramosca, Barletta Commentatore certificato 12.02.09 16:50| 
 |
Rispondi al commento

@ NICK NAME

....Se le città avessero come priorità le piste ciclabili al posto dei parcheggi si potrebbero portare a scuola i nostri figli pedalando, invece di parcheggiare il SUV in doppia fila.

( Beppe Grillo).

-----------------

Chiudi discussione Discussione

Poesse che escono da casa co 8 biciclette?
Nickname Nick, roma Commentatore certificato 12^02^09 16^26
-----------------

Questo è il motivo per cui ti risposi, su altri tuoi commenti, che meglio faresti ad occupare il tempo a giocare a tresette.

Sei completamente incapace di valutare l'idea espressa e non riesci a valutarne pregi e difetti, indipendentemente dalle situazioni particolari di una famiglia o da un particolare contesto.

Intanto ti sfugge che i figli di Beppe, essendo 6 e molto distanziati nel tempo da uno all'altro, non hanno tutti le stesse necessità contemporaneamente; non credo che richiedesse un grande sforzo per capire questo. Altra considerazione è che se un'idea vale in generale, non è detto che chi abita su una collina con una strada con il 14% di pendenza debba per forza uscire in bicicletta con il figlio, pur condividendo che l'auto va usata il meno possibile.

Potrei continuare ancora per mettere in evidenza i tuoi limiti nel modo di ragionare, ma siccome il mio scopo non è quello di dimostrare che sei stupido, vorrei indurti a fare in modo di affrontare un'idea esposta con un altro approccio mentale, affinchè anche tu possa trarre giovamento dal tempo che... sprechi in questo blog.

Ciao

Max Stirner

Max Stirner, http://StirnerMax.splinder.com Commentatore certificato 12.02.09 16:49| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

X alba khan che scrive

Art. 11.
L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.
...RESO NULLO DAL PATTO DI SOLIDARIETA'

Art. 13.
(...) È punita ogni violenza fisica e morale sulle persone comunque sottoposte a restrizioni di libertà.
...LA COSTITUZIONE EUROPEA PREVEDE ANCHE CHE LA POLIZIA SIA AUTORIZZATA A SPARARE ED UCCIDERE, IN CASO DI "SOMMOSSA O INSURREZIONE" E LE MANIFESTAZIONI IN PIAZZA RIENTRANO IN QUESTE SITUAZIONI...VISTA ANCHE L'AMBIGUITA' DEL TRATTATO DI LISBONA...

Costituzione italiana: I giudici, che rappresentano il potere giudiziario, sono INDIPENDENTI dal Governo...
MENTRE NEL TRATTATO DI LISBONA:
La Corte di giustizia europea SARA' composta da un giudice per Stato membro, assistita da avvocati generali e i giudici "SONO NOMINATI DAI GOVERNI" degli Stati membri..."

Può bastare?
Alba Kan.

--------------------------------------------------

amzitutto gia' con i trattati internazionali onu e nato possiamo partecipare a conflitti nel caso ci sai richiesta la nostra presenza da una delle due organizzazioni.
la costituzione italiana ripudia una guerra di aggressione da noi fatta.
per l'altra cosa della polizia, anche adesso in caso di insurrezione armata etc. la polizia puo'sparare, che poi la costituzione europea dica che puo' sparare anche in caso (come fai supporre) di scioperi etc. lo supponi solo tu. dal momento che in nessun paese europeo (stiamo parlando di un trattato firmato dagli stati europei, non dal burundi e stati confinanti) esiste una norma simile.
forse la norma sui giudici potevano evitarla sapendo come gira da noi,
ma non ci sono contrasti con la nostra costituzione.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 12.02.09 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

martedì 10 febbraio 2009
Una legge per salvare il Conte Vlad

Ormai è ufficiale: entro marzo il Parlamento Euopeo, su indicazione del Presidente Berlusconi, varerà un Decreto Legge per tentare di disciplinare il vuoto normativo in materia di non morti. E' infatti risaputo che esiste il pericolo che il Conte Vlad III di Valacchia, meglio conosciuto come Dracula, possa morire (morire?) per mezzo di paletti di frassino e/o proiettili d'argento per mano di una miriade di persone che forse erroneamente pensano non sia più vivo ma morto (morto?) anche se respira, apre gli occhietti , dorme sempre e uccide allegramente ogni tanto qualche vecchietta dei Carpazi.

Accorgersi oggi che Vlad esiste e che forse può soffrire e essersi dimenticati di lui, del suo dolore e quello dei suoi cari da sempre, fin dal giorno dell "incidente" ,non significa di fatto averlo ucciso due volte? Può definirsi "paladino delle cultura della vita" chi si occupa di Vlad solo in inverno inoltrato e mai nelle estati smeraldine? Può definirsi un uomo "giusto" quell'uomo che cestina le missive di disperato di aiuto dei familiari di Vlad perchè occupato a pensare sulla "collina dei pensieri"?

Può, infine, un non-uomo, occuparsi di un non-morto? In attesa della legge, il Castello è stato già circondato dalle ronde rumene, mentre ispettori UE (italiani..) stanno verificando l'idoneità della bara a proseguire il protocollo.


dal BLOG di MARCO CEDOLIN

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Caspita! Avete visto Benito Berlusconi e i suoi sguatteri, Bossi compreso, come difendono la costituzione e Napolitano? " La Costituzione non si cambia e Napolitano ne è il garante".Volete vedere che si stanno preoccupando delle nuove porcate che devono presentare al Presidente? Che pezzi di cioccolata puzzolente.

JONNY G. Commentatore certificato 12.02.09 16:43| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_878882853.html

2009-02-12 09:09
RAZZISMO: STUDENTE EGIZIANO PICCHIATO A MILANO

MILANO - Uno studente egiziano di 15 anni è stato picchiato e insultato per le sue origini da un compagno di classe italiano, nei bagni dello scientifico Volta di Milano. Ne dà notizia il Corriere della Sera, secondo il quale il giovane, che frequenta la seconda liceo, avrebbe detto a una professoressa di essere stato aggredito perché immigrato. L'episodio risale alla scorsa settimana: durante un cambio d'ora, il ragazzo egiziano sarebbe stato preso di mira dai compagni e uno di questi lo avrebbe spintonato e insultato dicendogli 'egiziano di merda'. L'immigrato avrebbe reagito con uno schiaffo e poi si sarebbe chiuso in una toilette, mentre fuori l'italiano continuava a offenderlo con insulti razzisti. A quel punto, secondo la ricostruzione del Corriere, è arrivata una professoressa, cui poi l'egiziano ha raccontato la sua versione dei fatti, spiegando di essere stato picchiato per le sue origini e per il colore della sua pelle. Il preside ha punito il responsabile dell'aggressione con tre giorni di sospensione e ha mandato una lettera a tutta la classe su responsabilità e spirito di gruppo, visto che nessuno dei compagni è intervenuto in difesa dell'egiziano.


xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

A Castelvolturno l'egiziano non sarebbe arrivato dalla professoressa

Allen G., Mordor Commentatore certificato 12.02.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto che si parla di lodi salvaculipotenti, di salvezza della vita di una ragazza morta, di eserciti in strada, di trasformazione dei centri di accoglienza in nuove Guantanamo, di tette e culi e di abitanti di una casa che dovrebbe essere murata

le piccole aziende chiudono i battenti.
Gli operai che ci lavoravano restano a casa.
I fornitori che vantavano dei crediti, chiudono a loro volta per i mancati incassi.

Che si fa?
Signori illustrissimi e pagatissimi, pensate di poter fare qualcosa in merito?

No perchè, secondo il mio modestissimo parere, Kakà, Beckam e burattini vari, non sono più sufficienti a consolare gli animi disperati.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevo solo dire che per andare alla città(Casale Monf.to) più vicina al mio paese(Conzano)(17.5 km) se prendo il pullman mi costa 2 euro, quindi non è che viene tutta questa voglia di usare il trasporto pubblico, senza contare che i pullman passano non più di 3/4 volte la giorno!!

poi un'altra cosa, sempre a casale hanno fatto quest'anno la pista ciclabile, ci fosse 1 ciclista che la usa capirei... ma i pochi che ci sono pedalano sul marciapiede opposto o in mezzo alla strada!! fanno scappare la voglia di fare qualcosa x il loro bene!

Roati Stefania 12.02.09 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Circa 200 dipendenti Alitalia tra cassintegrati e precari, hanno bloccato l’accesso all’aeroporto di Fiumicino per qualche ora.
La protesta nasce dal fatto che da circa tre mesi non arrivano i soldi dalla cassa integrazione.

MA NON ERA UN PIANO INFALLIBILE?

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari mezze seghette Berlusconiane dovreste sapere che il cavaliere sta rovinando l'italia si servono di casi privati per nasconderci i loro imbrogli e i loro affaracci sporchi. W la resistenza comunista! resistere resistere resistere compagni!!!

Marco D 12.02.09 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma e' troppo bella per lasciarla in cantina:
-------------------------------------------------


Sot sere / Verso sera

L'aiar di nêf / L'aria di neve
C'al sofle di fùr / Che soffia là fuori
Nus vise che prest / Ci dice che presto
Al vegnarà scûr / Arriverà sera

Une coltre di stelis / Una coperta di stelle
Sglizìe parsore / Scivola sopra
Le lune cidine / La luna silenziosa
Nus dìs ca je ore / Ci dice, è ora

Si strenz le Famèe / Si stringe la Famiglia
Ta l'ultim ricuart / Nell'ultimo ricordo
Pensant a une prejere / Pensando ad una preghiera
Che dedi confuart / Che dia conforto

Mandi frutine / Ciao ragazzina
La to int ti je donje / La tua gente ti è vicina
Tu as dât la to vite / Hai dato la tua vita
L'è just disi vonde / E' giusto dire basta

Doman l'è Nadâl e / Domani è Natale e
Tal nestri côr tu sarâs / Nel nostro cuore ci sarai
Ti pensarin di sigûr / Ti penseremo sicuramente
E che le Vite... / E che la Vita...
E torni pâs... / Ritorni pace...


epe pepe

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 12.02.09 16:37| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'UNIONE SARDA.it
Giovedì 12 febbraio 2009 09.35
Berlusconi critica Soru:
"Ha impoverito i sardi"
Così il premier Silvio Berlusconi, in collegamento telefonico con 'Panorama del Giorno' su Canale 5, è tornato ad attaccare il governatore uscente

Basta, basta, basta!!!!!!! Non vedo l’ora che arrivi lunedì 16 febbraio per vedere quella faccia mummificata lacerarsi da tutte le plastiche facciali che si è fatto il nano mafioso! Perchè se ride resta tutto insieme ma se si incazza crolla tutta l’impalcatura.....
Silviuccio .... il 16 febbraio 2009 sarà una data che ti ricorderai finchè campi perchè sarà l’inizio del tuo declino!

Susanna P. Commentatore certificato 12.02.09 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@francesco pace
che evidentemente NON ha letto il trattato di lisbona (niente paura nemmeno i 551 stron§i che hanno votato SI, lo hanno letto)...mi chiedeva qualche "contrasto" con la nostra Costituzione...

Art. 11.
L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.
...RESO NULLO DAL PATTO DI SOLIDARIETA'

Art. 13.
(...) È punita ogni violenza fisica e morale sulle persone comunque sottoposte a restrizioni di libertà.
...LA COSTITUZIONE EUROPEA PREVEDE ANCHE CHE LA POLIZIA SIA AUTORIZZATA A SPARARE ED UCCIDERE, IN CASO DI "SOMMOSSA O INSURREZIONE" E LE MANIFESTAZIONI IN PIAZZA RIENTRANO IN QUESTE SITUAZIONI...VISTA ANCHE L'AMBIGUITA' DEL TRATTATO DI LISBONA...

Costituzione italiana: I giudici, che rappresentano il potere giudiziario, sono INDIPENDENTI dal Governo...
MENTRE NEL TRATTATO DI LISBONA:
La Corte di giustizia europea SARA' composta da un giudice per Stato membro, assistita da avvocati generali e i giudici "SONO NOMINATI DAI GOVERNI" degli Stati membri..."

Può bastare?


Il Beppe ci ha descritto il Paradiso.

Ma come facciamo con i non credenti?

Graziano G., Montecatini terme Commentatore certificato 12.02.09 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/

11 febbraio 2009, in PINO CORRIAS
Leggi razziste, Paese canaglia

Vanity Fair, 11 febbraio 2009

Eravamo un Paese pasticciato, pasticcione, ma almeno accogliente, almeno simpatico, ammalato di troppe lentezze e di troppo cuore, d’accordo, distratti magari dalla sopravvivenza quotidiana, ma intanto capaci di condividerla, indulgenti verso le debolezze altrui, temperati dalla consapevolezza delle nostre. Pieni di vizi, insomma, ma anche di qualche benevola virtù che faceva esclamare in Europa: “Ah, les italiennes…”.
Governati da questa destra rancorosa, stiamo diventando un Paese di spaventate canaglie contro i più deboli. Ci guida l’odio per i poveri e i diversi. Ci guida la paura verso gli immigrati. Ci guida il disprezzo verso qualsiasi forma di solidarietà, intesa come fiacchezza sociale, velenoso buonismo. Ricorderemo in futuro (quando un giorno usciremo da questo tunnel) il viso innocuo, ma non inconsapevole, di Roberto Maroni, ministro dell’Interno, i suoi occhiali alla moda, il fazzoletto verde da Guardia Padana che spunta dalla giacca, mentre pronuncia senza emozioni il suo viatico alle leggi razziali, quel clamoroso “bisogna essere cattivi”, che mai un ministro della forza, in uno Stato democratico d’Europa, oserebbe pronunciare in pubblico, nemmeno contro i criminali più accaniti, bastando il suo dovere opposto, “bisogna essere giusti”. Ma è pura cattiveria (pura ingiustizia) quel che stabilisce il nuovo “decreto sicurezza”. I medici che d’ora in avanti potranno denunciare i malati, se clandestini. Le ronde dei cittadini che verranno autorizzate a “controllare il territorio”. I senza fissa dimora che saranno identificati e schedati da ogni Comune. Il permesso di soggiorno che sarà regolato, come le patenti, da punti revocabili: le loro vite trasformate in una gara di salita, noi intorno a minacciarli, come fa il branco, prima dei linciaggi.

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Le cose sono due :


- Berlusconi smentisce perché si è rincoglionito e non si ricorda le cose dette in precedenza

oppure

- Berlusconi è convinto che i suoi elettori siano degli emeriti coglioni e più stronzate dice più voti riceve


Comunque sia ....

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"""""
Economist, Italia influenzata dalla chiesa cattolica

Il caso di Eluana Englaro ha messo in luce "due caratteristiche dell'Italia di oggi: la perdurante influenza della Chiesa cattolica e l'insofferenza del primo ministro (Silvio Berlusconi) per lo Stato di diritto". E' quanto sostiene il settimanale britannico 'The Economist' sul suo prossimo numero

http://www.repubblica.it/2009/02/dirette/sezioni/cronaca/eluana/12-febbraio/index.html
"""""
-------------------------------------------------

Non li hanno lasciati nemmeno seppellire in pace la propria figlia. Sono dovuti restare a casa.

Questa e' la pieta' cattolica.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 12.02.09 16:19| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Lia Milano,dai che famo o scuup!!

Er primo caso de possessione diabbolica sconfitto tramite a rete.Ma ce pensi che diventi 'na star??
Poi te pagheno pe' fa 'nterviste calendari,rubbriche,ecc...magari puro li porno(se te va).
Fatte esorcizza',dai,che mo' ce provamo.Ma devi collabbora',però.
Pe' comincia' te devi da beve 'n bel bicchierone d'acqua co' sette cucchiai da minestra de sale.
Fatto??
Mo' cori ar cesso e vedrai che quanno evacuerai er corpo estraneo uscira' da te.
Se sentimo a fine der procedimento p'er responso.Me raccomanno devi da esse monda.

er fruttarolo Commentatore certificato 12.02.09 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/italia/news/2009-02-12_112342381.html

2009-02-12 13:45
URANIO, FORSE UN ALTRO MORTO
Militare originario di Montefiascone (Vt) deceduto nel 2008

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - Ancora un militare morto per possibile contaminazione da uranio impoverito: lo rende noto il sito Vittimeuranio.com. Il sito, che da tempo si occupa di questa problematica, ha ricevuto la segnalazione dalla sorella della vittima. Il militare, originario di Montefiascone (Viterbo), e' morto il 10 giugno 2008, ma la notizia e' stata resa nota solo oggi. Aveva 31 anni. Nel periodo 1996-'97 aveva prestato servizio nel poligono di Perdasdefogu, in Sardegna

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 16:17| 
 |
Rispondi al commento

....Se le città avessero come priorità le piste ciclabili al posto dei parcheggi si potrebbero portare a scuola i nostri figli pedalando, invece di parcheggiare il SUV in doppia fila.

( Beppe Grillo).

---------------------


Una curiosità, dettata dalla mia abitudine di credere a chi dà l'esempio...

Ma tu,Beppe, con la tua famiglia numerosa, ( e non sei il solo) con che mezzo ti muovi?

Nickname Nick, roma Commentatore certificato 12.02.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_878882853.html

2009-02-12 09:09
RAZZISMO: STUDENTE EGIZIANO PICCHIATO A MILANO

MILANO - Uno studente egiziano di 15 anni è stato picchiato e insultato per le sue origini da un compagno di classe italiano, nei bagni dello scientifico Volta di Milano. Ne dà notizia il Corriere della Sera, secondo il quale il giovane, che frequenta la seconda liceo, avrebbe detto a una professoressa di essere stato aggredito perché immigrato. L'episodio risale alla scorsa settimana: durante un cambio d'ora, il ragazzo egiziano sarebbe stato preso di mira dai compagni e uno di questi lo avrebbe spintonato e insultato dicendogli 'egiziano di merda'. L'immigrato avrebbe reagito con uno schiaffo e poi si sarebbe chiuso in una toilette, mentre fuori l'italiano continuava a offenderlo con insulti razzisti. A quel punto, secondo la ricostruzione del Corriere, è arrivata una professoressa, cui poi l'egiziano ha raccontato la sua versione dei fatti, spiegando di essere stato picchiato per le sue origini e per il colore della sua pelle. Il preside ha punito il responsabile dell'aggressione con tre giorni di sospensione e ha mandato una lettera a tutta la classe su responsabilità e spirito di gruppo, visto che nessuno dei compagni è intervenuto in difesa dell'egiziano.

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, sembra che questo sistema di non dar conto ai troll (paccottiglia di rete a pagamento), dia i suoi frutti: una leggera pressione sull'apposito segnale e... CLICK, tutta la robaccia scompare in rapida seguenza, proprio come dopo aver tirato lo sciacquone...
Bene, continuiamo.

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 16:13| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_878884530.html

2009-02-12 12:24
RAZZISMO: 8 MINORI PICCHIANO MAROCCHINO

SANTA CATERINA ALBANESE (COSENZA) - Hanno aggredito e picchiato in gruppo con calci e pugni per motivi razziali, secondo quanto riferito dai carabinieri, un venditore ambulante marocchino di 34 anni, procurandogli ferite per le quali l'uomo ha dovuto farsi medicare in ospedale. E' l'accusa con la quale otto minorenni sono stati denunciati in stato di libertà a Santa Caterina Albanese. L'aggressione ai danni del marocchino risale al 19 gennaio scorso. L'extracomunitario, che fa il venditore ambulante, non ha voluto denunciare i suoi aggressori, ma dell'episodio sono venuti ugualmente a conoscenza i militari della Compagnia di San Marco Argentano, che hanno avviato le indagini identificando il gruppo di aggressori. Gli otto ragazzi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per i minorenni di Catanzaro con l'accusa di lesioni personali aggravate in concorso.

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

NEL MIO PICCOLO, OGNI TANTO ESPORRO' UN CARTELLO CON SCRITTO:

"SPENGETE LA TV. WWW.BEPPEGRILLO.IT"

SAREBBE BELLO APPARIRE NEI LUOGHI DOVE REGISTRANO IMMAGINI PER LA TELEVISIONE.

SARA' POCO, MA PUR SEMPRE UN INIZIO: LE PERSONE LE RISVEGLIEREMO UNA ALLA VOLTA, UNA DOPO L'ALTRA


Re Nero 12.02.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Comunicazione di servizio

Caro Beppe,

Per un po' non ho scritto sul tuo blog perchè lo trovavo dispersivo. Molti post che meritavano di essere trattati e discussi a lungo venivano "spostati indietro". Molti altri, di utilità minore, permanevano per un giorno lasciando, chi voleva impegnarsi in argomenti "di battaglia", in frustrante attesa del post successivo...

Ho ripreso a scrivere qui da qualche giorno, ma devo dire che le cose non sono migliorate ed ho letto qualche commento che lamenta lo stesso disagio che trovavo e trovo io...

Devo dire che da diversi mesi scrivo su un forum (http://www.aduc.it/dyn/dilatua/) che dal punto di vista della fruibilità risponde molto meglio alle esigenze ed alle competenze dei frequentatori...

1)Topic interessanti si arricchiscono di posts
2) gli utenti possono creare topic
3) topic di interesse minore vengono discussi il giusto.
4) Chiunque può facilmente aggiungere anche a topic del passato riportandoli all'evidenza degli altri in caso di novità...

Secondo me il tuo blog è ricchissimo di potenzialità umane, ma non è al meglio dal punto di vista del software, per questo ti invito a miglioralo (quello segnalato andrebbe già molto meglio) sulla base dei suggerimenti che diversi frequentatori ti hanno fatto e che mi sento di condividere.
Inoltre (come già suggerii qui parecchio tempo fa ma senza esito) si potrebbe implementare un sistema di esclusione dei commenti che si basa su scelte personali in base a cookies & IP. Così ognuno cancella chi vuole e solo chi vuole solo sul suo client web e non ci sarebbero più accuse strumentali di censura

Spero che sia raccolto almeno qualcuno dei miei suggerimenti per non disperdere le potenzialità umane e non scoraggiare e confondere chi invece sostiene una battaglia più che un'altra

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio (ettor3x), Somewhere-in-the-net Commentatore certificato 12.02.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ettore Fieramosca, Barletta Commentatore certificato 12.02.09 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Lenin dipietro stalingrado : sei un povero trinariciuto !

Ettore Fieramosca, Barletta 120209 15:13
----------------------------

Ettore Fieramosca, STO POST che non ho scritto io te lo dedico ...alla tua frustrazione"...
consolati, non sei il solo !

----------------------------

ovvero dei "menager rampanti" e dei "paninari etichettati" che si vedevano sugli scermi delle reti fininvest un po' veri e un po' presi in giro su programmi comici (drive in ne era pieno); il fatto che oggi ci siano tanti manager falliti o mai pagati per fare il manager, ma che ci credono in ciò che in tanti anni di università e di master gli hanno raccontato è il vero danno.

Mi spiego meglio: io ho conosciuto centinaia di quarantenni che stanno aspettando l'occasione della loro carriera manageriale e nel frattempo fanno i segretari malpagati di uffici di grandi gruppi che non sanno ciò che trattano di preciso, ma fanno i corsi di formazione interni riservati e quasi segreti grazie ai quali poi, sicuramente, diventeranno manager, perchè sono partiti in tanti ed ora sono pochi perchè ad ogni corso qualcuno viene fatto fuori (licenziato da un lavoro che tale non è) e quindi sono quasi arrivati al loro obbiettivo, sempre che l'azienda non fallisce prima, ma il grande gruppo in cui ognuno lavora non può fallire e.....

CREDO CHE QUESTO SIA STATO UN PROBLEMA CHE LO PAGHIAMO ORA!
L'ignoranza e la non capacità professionale di molti individui che occupano posti di rilievo nelle aziende private (anche pubbliche) fanno si che credono nel "capellone mezzonano"; da questo deduco che "puttaniere" siano più questi e che il nanerottolo sia quasi il loro "guru" un discreto "scornacchiato" cioè colui che cerca di coprire le corna altrui per interessi propri.

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 12.02.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ epe pepe

Anzi, ripensandoci bene, ti spiacerebbe mettere la traduzione per gli altri?
Mandi.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 12.02.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

controproposta:
le scuole debbono essere dei poli scolastici, dalle elementari alle medie superiori, ubicate all' esterno della rete cittadina. Campus,come in altre Nazioni che scimmiottamo nelle cose più inutili e vacue, Campus dicevo super protetti da un sistema di sicurezza efficace. ( vedasi i campus americani). Trasferimento degli studenti da parte di scuola- bus che azzerano le giornaliere trasferte dei genitori da/per tali scuole.
Orario continuato, con tanto di servizio mensa e dopo-scuola, in modo che i figli vengano riaccompagnati ai propri domicili quando anche i genitori rientrano dal posto di lavoro.
Scuole decentrate insomma.
che ne pensate?

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 12.02.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento

potreste dirmi secondo Voi che percentuale prenderanno le liste civiche...grazie

ENZO D., BARI Commentatore certificato 12.02.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ La crisi finanziaria intralcerà il piano demografico di Schie.tti?

Avevo sporto numerose denunce alla polizia spiegando che era tutto un bluff e si stava andando incontro alla rovina.

Le banche potevano emettere denaro, le aziende azioni, gli stati titoli.

Da qualunque parte ci si girasse si vedevano yacht, suv, ville, ristoranti di lusso.

Il denaro non era vincolato alla ricchezza reale. Spiegavo già a metà anni 90 che l'economia di mercato, il capitalismo, era fallito.

Di fatto ora ci sono in giro pezzi di carta per un valore di almeno 100 volte tutta la ricchezza del pianeta che gradualmente verranno stracciati.

Non cambia però la situazione nel mondo. Le logge che controllano il mondo vivono nell'illusione storica che investendo del denaro si possa trarre profitto e vivere di rendita.

Il piano di Obama dimostra che i massoni sono ancora alla ricerca di una maniera per vivere di rendita sul lavoro degli altri.

Oggi tutti i lavori vengono svolti dai robot e possiamo vivere tutti di rendita.

Invece i massoni credono ancora che la gente debba lavorare e ricevere uno stipendio con il quale vivere.

Invece il lavoro non c'è più, miliardi di persone non hanno lavoro e nel giro di pochi anni morirano di fame.

Andando in un qualsiasi supermercato c'è già ogni ben di Dio che può benissimo essere regalato perchè è stato prodotto con le macchine.

Non serve speculare per avere tutto ciò che piace, è sufficiente regalare tutto quello che c'è nei supermercati.

Allora regalando ci si accorgerebbe che forse esiste un problema di sovrappopolazione, cioè che la merce può essere regalata, ma non ce n'è per tutti, che siamo in troppi.

Per uscire dalla crisi bisogna applicare il piano demografico di Schie.tti, ridurre la popolazione e regalare la merce prodotta dai robot.

Non ha più senso speculare per riempire le cassaforti di denaro per avere degli oggetti che possono benissimo essere regalati.

Alberto Spina 12.02.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://informazionesenzafiltro.blogspot.com/2009/02/duro-colpo-alle-rinnovabili-nel.html

Duro colpo alle rinnovabili nel milleproroghe

E' incredibile non si capisce con quale logica il Governo Berlusconi tenti colpi continui contro l'industria delle energie rinnovabili, dopo il tentativo,----> http://blog.libero.it/KudaBlog/6021706.html
fallito, di affossare le detrazioni per l'efficienza energetica, oggi, nascosto nel decreto milleproroghe viene tolto l'obbligo per i nuovo edifici di avere, almeno in parte, energia prodotta da fonti rinnovabili.
Nella finanziaria del 2008 il Governo Prodi aveva introdotto, a decorrere dal 10 gennaio 2009, l'obbligo per gli edifici di nuova costruzione, ai fini del rilascio del permesso di costruire, l'installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in modo tale da garantire una produzione energetica non inferiore a 1 kW per ciascuna unità abitativa, compatibilmente con la realizzabilità tecnica dell'intervento.
Il governo italiano persiste con questo atteggiamento miope, arretrato e irragionevole e non perde occasione per portare avanti una malcelata battaglia contro la difesa ambientale. Fortunatamente alcuni comuni hanno già introdotto l'obbligo, ma le sostanze nocive non si fermano ai confini comunali. Chiediamo a gran voce che l'obbligo venga re-introdotto alla Camera.

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 15:59| 
 |
Rispondi al commento

i trasporti pubblici devono diventare gratis così se ne incetiverebbe l'uso . I soldi si possono prendere da tasse sull'auto o similari. Si da un tot al km al gestore dei servizi e si risparmierebbe sui controllori , sui costi di stampa e distribuzione (che tra l'altro danneggiano l'ambiente) e su quel 30% di portoghesi che non pagano il biglietto.

mauro camellini 12.02.09 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Domani venerdì 13 febbraio, in occasione dello sciopero generale di 8 ore proclamato dalla Fiom-Cgil e dalla Fp-Cgil, si terrà a Roma l’annunciata manifestazione nazionale. Tre cortei di dimostranti convergeranno verso piazza San Giovanni.

Massimo Ugolini 12.02.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento

http://temi.repubblica.it/micromega-online/il-testamento-biologico-del-governo-come-friggere-le-triglie-senza-olio-ne-gas/

Caso Englaro e testamento biologico
Il testamento biologico del governo: come friggere le triglie senza olio né gas

di Saverio Lodato e Andrea Camilleri, da l'Unità, 12 febbraio 2009, rubrica "Lo chef consiglia"

SAVERIO LODATO: "Camilleri, quando aprimmo il ristorante ci demmo una regola: stare dalla parte del cliente. All’indomani della triste conclusione della vita di Eluana, si andrà all’approvazione di una legge. Sono terrorizzato che ne venga fuori l’ennesimo, indigeribile porcellum, e questa volta persino in materia di vita e morte. Sarebbe troppo. Un sommesso consiglio all’opposizione: non firmare alcunché prima di dare un’occhiata alla pioggia di testamenti biologici che si stanno riversando in queste ore sui più importanti siti Internet: «Io sottoscritto... nato a… residente a… se dovessi restar vittima di… chiedo di non esser sottoposto…».

ANDREA CAMILLERI: "Crudo, ma vero. Quello che mi rivela, caro Lodato, significa che moltissimi italiani, visto e considerato come si è comportato il governo nel caso Englaro, e che il testamento biologico, se tanto mi dà tanto, si rivelerà una berlusconata, mettono le mani avanti e scrivono nero su bianco la loro volontà. Spontaneamente, a futura memoria. Aprono l’ombrello perché sono sicuri che è in arrivo non la pioggia, ma il temporale. Credo che facciano benissimo a cautelarsi. Si usa dire che il buon tempo si veda dal mattino e il mattino del testamento biologico è quella leggina, approvata in Senato, in base alla quale vien fatto obbligo ai medici di non interrompere l’idratazione e la nutrizione. Come se il governo e il parlamento dicessero al cittadino: faremo una legge in base alla quale ti potrai mangiare le triglie come vorrai, fritte o alla livornese, ma sappi che non potrai disporre né dell’olio perché te l’abbiamo già sequestrato, né del gas perché te l’abbiamo già tagliato.
?

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Ansa 15.50

Berlusconi: MAI DETTO DI CHAMARMI SILVIO!

((((((((-:

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 15:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

goodmornig blog

http://blog.libero.it/politicismo/view.php

time shift, milano Commentatore certificato 12.02.09 15:49| 
 |
Rispondi al commento

si, beppe... tante belle parole, ma vorrei vedere in pratica come si può fare... ti faccio un esempio... io sono uno studente universitario, vivo a marostica, un paese in provincia di vicenza... io studio a trento... con i mezzi pubblici per arrivare al mio appartamento a povo (paese vicino a trento dove si trova la facoltà che frequento) dovrei farmi una ventina di minuti (salvo ritardi) per arrivare a bassano del grappa, da dove prendere il treno per arrivare a trento... il treno impiega circa 2 ore ad arrivare a destinazione a causa di tutte le fermate necessarie per servire tutti i cittadini che abitano lungo la tratta... una volta sceso alla fermata di povo ho un quarto d'ora da fare a piedi per arrivare a casa... solitamente preferisco partire la sera dopo cena... in quel caso il treno è un po più veloce visto ceh salta parecchie fermate, e una volta sceso a trento dovrei prendere il bus per tornare a povo... quindi i tempi si allungherebbero ancora, ma il bello è che la domenica sera (il giorno in cui la maggiorparte degli studenti arrivano) non ci sono bus... ora, dimmi tu perchè una persona dovrebbe spendere più di 5 euro di treno, quasi 2 euro di bus per arrivare alla stazione, e nel caso prendessi anche il bus dalla stazione all'appartamento un'altro euro, quando con circa 5 euro posso partire in macchina, e in un ora e mezza essere davanti a casa, senza nessuna limitazione di orario...mi piacerebbe avere una risposta sincera da te, anche se ci spero poco... tu cosa sceglieresti? magari qualche volta il viaggio in treno può anche essere piacevole, ma ha dei limiti impressionanti rispetto alle auto... se poi contiamo anche il fatto che se durante la settimana avessi bisogno di spostarmi dovrei spendere altri 2 euro fra andata e ritorno in bus, sempre con assurde limitazioni di orario... finchè i mezzi pubblici saranno più lenti e costeranno più del trasporto privato chi avendo la possibilità di utilizzare mezzi propri utilizzarebbe un mezzo pubblico?!

Davide Corrà (korro), Marostica Commentatore certificato 12.02.09 15:45| 
 |
Rispondi al commento

@ epe pepe

Mi posteresti la poesia in Friulano dell'altro giorno, per favore?

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 12.02.09 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X alba khan che scrive

Scusa Francesco, ma dove hai letto che la Costituzione Europea "daregole comuni" nelle carte dei cioccolatini?
Vai a leggela eppoi vedi "quanti" contrasti ci sono con la nostra Costituzione...
Alba Kan.

-----------------------------------------------------
dimmi te un contrasto.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 12.02.09 15:44| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@er fruttaró

Oggi Cachi?

Critical warning, System32 Commentatore certificato 12.02.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

domani mattina il peggior presidente di sempre, scalfaro farà la sua risibile arringa in difesa della nostra costituzione...

ricordo che questo losco figuro a 27 anni... chiese e ottenne 7 condanne a morte come publico ministero aggiunto...

tra gli altri fece fucilare l'avvocato di ciano..

e un suo vicino di casa che era stato vice prefetto... colpevole solo di essere stato un coinquilino "antipatico" a Scalfaro, dato che non aveva mai posseduto tessere della RSI...

la "guera è guera" dicono in tanti...

ma quella di scalfaro è continuata fino a poco tempo fa...

quando lui stesso ha ammesso ai figli del suo coinquilino CHE LUI STESSO LO AVEVA FATTO FUCILARE...

negando a questi PER SESSANTA ANNI sia la sorte subita dal loro papà, sia la propria responsabilità....

Carlotta Corazza, Rapallo Commentatore certificato 12.02.09 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe io proporrei le navi-container a vela.

Critical warning, System32 Commentatore certificato 12.02.09 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però i Troll, in gergo non virtuale, sono delle splendide creature che vivono nei boschi della Norvegia. E portano fortuna.
Uff!

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Vorrei tanto prendere i mezzi pubblici per raggiungere l'ufficio, ma non posso perché:

-i collegamenti sono insufficienti
-gli orari troppo vincolanti
-sono sporchi
-sono scomodi (niente posto a sedere)
-non sono puntuali

Vorrei tanto potermene andare allora in bici al lavoro, ma non posso perché il mio ufficio dista 35 km da casa.

Allora sono costretta a comprare una automobile. Che inquina.
Perché quelle elettriche costano il doppio di quelle normali e io a malapena mi posso permettere una normale.

Vorrei tanto fare la raccolta differenziata, non quella per finta, dove ti fanno separare tutto e poi la fossa dove buttano tutto é la stessa.

Vorrei comprare alimenti sani e con un imballo minimo e riciclabile, ma quasi tutto é ormai confezionato con un mucchio di coloranti e conservanti in quintali di plastica.

Nei detersivi, shampoo, ecc. ci sono conservanti e coloranti in abbondanza, che minano la nostra salute.

Per quanto ci si sforzi di seguire dei buoni propositi si trovano ostacoli ovunque.

E' forse libertà questa?

E pensare che c'é parecchia gente, anche colta, che ritiene che la democrazia in Italia non sia a rischio.....

Alessandra C., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 15:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ESEMPIO DI " TROLL CHE CHATTANO FRA DI LORO:
CRITICAL WARNING SYSTEM32
CARLOTTA CORAZZA
E MAGARI SONO LA STESSA PERSONA!

Ettore Fieramosca, Barletta Commentatore certificato 12.02.09 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOLEVO DIRE...
NON "DIMENTICARTI" MAI PIU' DI DIRE:
LORO NON MOLLERANNO MAI(MA GLI CONVIENE???!)...MA NOI NEPPURE!!!!!
GRANDE BEPPE UN ABBRACCIO!
TI VOGLIO BENE!
FULVIO

fulvio bugani Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento

grande Beppe!!
nel post di oggi per fortuna ti ho ritrovato incazzato e operativo!..ero preoccupato..dopo aver letto "la strategia del puttaniere" ero davvero a pezzi anch'io.sconfortato e disilluso come immagino molti amici del tuo super blog nel notare tanta amarezza(come sempre più che comprensibile..),ma anche tanta rassegnazione(fino ad ora mai riscontrata nei tuoi fantastici interventi e commenti!..anzi sempre pieni di rabbia,ma anche di tantissimi nuovi e meno nuovi, ma mai attuati,spunti per cambiare la schifosa situazione di questo paese che rotola verso lo sfascio economico,civile e sociale!)
grande Beppe,
nessuno di noi ce la fa più!..il brutto è che diventa davvero sempre più difficile essere davvero incazzati perchè come noi sappiamo e capiamo bene "loro" sono maledettamente furbi e potenti e un po' alla volta ci stanno facendo assuefare a questa merda.sanno che la tv è la bocca della verità per la maggior parte del popolo pecorone e con un lento e inesorabile sconvolgimento dei tipi di trasmissioni e di argomenti che queste trattano, ma anche tramite serie tv o telefilms apparentemente solo di svago e"innoqui",ci stanno manipolando verso uno stile di vita che NON ERA IL NOSTRO!! NON ERA PENSABILE che l'italiano medio si rinchiudesse in casa pieno di folli paure!
l'italiano girava il mondo(oggi di media lo fa nei mega villaggi turistici o in comodi alberghi con piscina e cibi internazionali ai pranzi e personale di servizio che parla sempre l'italiano e che è l'unico contatto che ha, con spettacoli indecenti di animazione,giustificando il tutto dietro un orrendo "così mi riposo..")e questo gli apriva la mente e lo faceva più ricco in tutti i sensi!
l'italiano era curioso
l'italiano era ospitale
l'italiano era chiacchierone e sorridente
l'italiano era amante e amabile
l'italiano era leale e onesto
oggi siamo mafiosi e basta!
insomma grande Beppe, NON MOLLARE!
E NON "DIMENTICARTI" PIU'DI DIRE CHE LORO NON MOLLERANNO MAI(gli conviene?)

fulvio bugani Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 15:32| 
 |
Rispondi al commento

La produzione industriale della zona euro è calata ancora in dicembre, per l'ottavo mese consecutivo, e in modo più consistente rispetto a quanto atteso, confermando l'aggravamento della recessione e rafforzando la convinzione che la Bce taglierà aggressivamente i tassi domani. Continua a leggere questa notizia
La produzione industriale dei 15 paesi della zona euro è calata in dicembre del 2,6% su mese e del 12,0% su anno, il calo più consistente dall'inizio della serie nel 1990, ha annunciato l'Ufficio statistico comunitario.

Gli economisti sentiti da Reuters avevano previsto una flessione congiunturale del 2,1% per un tendenziale di -8,9%.

In novembre la produzione industriale era scesa dell'1,6% su mese e del 7,7% su anno.

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 15:32| 
 |
Rispondi al commento

MENTRE IN ITALIA PER RISPARMIARE LA CORRENTE SI SPERA CHE IL CLIENTE DELL'ENEL PRENDE UNA SCOSSA DI SCARICA ELETTRICA è MUORE...

Il miglioramento dell'efficienza energetica, insieme alla riduzione delle emissioni dei gas climalteranti l'aumento della quota di rinnovabili nel mix energetico, è uno dei punti cardino del pacchetto sul clima e ed energia da poco approvato, non senza scontri, dall'Unione Europea. Cercare di abbassare la richiesta di energia primaria, sia attraverso una sensibilizzazione dei cittadini che promuovo un minor spreco dell'energia e l'introduzione di piccoli accorgimenti in grado di utilizzare meno energia fornendo le stesse prestazioni, sono le azioni di base che ciascun singolo paese deve sostenere per rientrare nei vincoli del Protocollo di Kyoto.
Il piano di risparmio ed efficienza del Governo Spagnolo, come dichiarato dell'Ministro dell'Industria, si pone come obiettivo quello far risparmiare lo 0,7% del consumo elettrico spagnolo attuale: così da oggi è iniziata la distribuzione gratuita di oltre 44 milioni di lampadine a basso consumo.
L'iniziativa, dal costo totale 64 milioni di euro (42 milioni per l'acquisto delle lampadine e 22 milioni versati alle poste per la distribuzione) di è partita nella regione dell'Aragona e ha lo scopo di cominciare a far entrare nelle case dei spagnoli delle lampadine che dal 2010 dovranno essere di 'serie' in tutta il continente iberico. A 600.000 aragonesi arriverà, allegata alla prossima bolletta della luce, un buono da cambiare alle poste con una lampadina al neon capace di fornire la stessa illuminazione di una ad incandescenza di 100 watt, ma consumandone solamente 20.

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento

il CANONE RAI è DA ABOLIRE...e cacciare i NOSTRI DIPENDENTI anche da lì...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 12.02.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PREMESSO CHE
HO SUPERATO I 50
HO DUE FIGLIE E FRA NON MOLTO DEI NIPOTI
SONO ANARCHICO INDIVIDUALISTA
MAI VOTATO IN VITA MIA,
NON SONO NE RICCO NE BENESTANTE
NE DIO NE PATRIA NE PADRONI
VIVO DEL MIO....DI POCO
DA SARDO STAVOLTA VOTERO' SORU
MI SFORZERO' PERCHE' FRA I DUE MALI
E' MEGLIO SORU
SARDO CHE MI LEGGI VOTA TI PREGO SORU
E CHE SERVA AI CONTINENTALI CHE UNITI SI PUO'
SCARDINARE IL POTERE VISCIDO DELL'INFAME BANDANATO
IMPICCALO PIU' ALTO,IL VISCIDO ASFALTATO
RESET

pickolofly bastardo, cagliari Commentatore certificato 12.02.09 15:24| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alitalia, cassintegrati in autostrada

"Non ci pagano". La polizia scioglie blocco
In 200 occupano gli uffici della compagnia, poi fermano il traffico verso lo scalo. Dopo un'ora interviene la celere.

E' VERO NON LI PAGANO PERCHE' L'ALITALIA ANCORA NON HA TRASMESSO GLI ELENCHI DEI CASSINTEGRATI.

EVIDENTEMENTE CERCANO QUALCHE TIPO DI SPECULAZIONE ULTERIORE, NON CONTENTI DEL REGALO OTTENUTO DAL GOVERNO BERLUSCONI.

E INTANTO IL GOVERNO GLI MANDA LA CELERE.

DOMANI, GIOVEDI' 13-02-2009, SCIOPERO GENERALE DELLA CGIL, IN TUTTA ITALIA.

Massimo Ugolini 12.02.09 15:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Lenin,e certo che se der francese conoschi sortanto orevuar e mersi,gia' t'è annata de culo che c'hai 'ndovinato a parola da di'...
Aho,sto' a parla' d'a murta...

er fruttarolo Commentatore certificato 12.02.09 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLOOO LA PROSSIMA VOLTA NON CHIAMARE IN CAUSA OBAMA,
>
PERCHE?
>
E` SOLO UN FANTOCCIO.BASTA NON C@E` LA FACCIO PIU`
>
DIO SANTO MA CHE STI S I O N I ST I DI MERDA FACCIANO PASSARE UN PIANO ECONOMICO DI 800 MILIARDIIIIII CAZZOOOOO PER DARLI ALLA FEDERAL RESERVE E B R E A.

GUARDA STO CAZZOOOOO DI VIDEO E LEGGI CHI E` IL BRACCIO DESTRO DI OBAMA.

WWW.TRUEINFORMATION.WORDPRESS.COM

gina rubani 12.02.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

1 euro a ciascuno ?

forse mi pacano 12.02.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La tv del mio ufficio era accesa su Canale 5, ma senza audio. Vidi che veniva inquadrata una ragazza in lacrime. «Meno male - pensai - ne stanno parlando, a loro modo ma spontaneamente. Non è una scelta sbagliata». Alzai il volume e mi resi conto che la ragazza non piangeva per Eluana, ma perché veniva allontanata dalla Casa del Grande Fratello. A quel punto la misura era stata superata....MENTANA

ENZO D., BARI Commentatore certificato 12.02.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Sequestro dell'auto? Ma siamo fuori? Questa norma, già introdotta dai fascistoni che ci governano, viola il principio della proprietà privata! E allora, se qualcuno occupa la mia cantina e ci fa un laboratorio dove produce ecstasy, la mia casa può essere sequestrata dallo stato?
Non ci siamo...
Regolare, aiutare, educare, ma non reprimere/ proibire.

Gabriele rossi 12.02.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggio
RAI: Paghereste più volentieri il canone se tornassero a lavorarci personaggi come Grillo, Luttazzi, Sabina e Corrado Guzzanti e la vera satira?
Rispondete su http://uomocolmegafono.blogspot.com/
e già che ci siete, fatevi un giro nel blog. I risultati saranno inviati alla redazione di Annozero.
Cristiano M.

cristiano m., genova Commentatore certificato 12.02.09 15:15| 
 |
Rispondi al commento

salve
***

il CSM bocca il decreto sulle intercettazioni in discussione in Commissione Giustizia, esattamente per le cose che dice Travaglio: ricerca degli "indizi di colpevolezza" e "limite massimo di durata"!!

http://tg24.sky.it/tg24/politica/2009/02/12/Intercettazioni_clima_di_scontro_il_Csm_boccia_il_ddl.html


aléééé..
(si preannuncia scontro)...

Paola Bassi Commentatore certificato 12.02.09 15:15| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza soldi non si può vivere!
(Silvio.Be)

appunto! che fare ? 12.02.09 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Il Troll(da Wikipedia)

Caratteristiche tipiche [modifica]

Trattandosi di una figura evolutasi in un contesto di tradizioni orali e grande dispersione geografica, le sue caratteristiche fisiche e comportamentali non sono codificate con precisione, si pensa che le loro mani ed i loro piedi avessero solo quattro dita, avessero tutti lunghi nasi, fossero ruvidi, irsuti e rozzi e tutti avessero una coda dal folto pelo. In linea di massima, a seconda del filone folkloristico di provenienza, è possibile identificare due tipi di troll: uno di dimensioni giganti e dal comportamento maligno (simile a un orco) e uno di dimensioni umane e dal comportamento benevolo. Si racconta che i troll rubino i bambini alle famiglie mentre dormono e mettono nel letto un altro bambino, oppure un cucciolo di troll.

Alcune caratteristiche attribuite, a seconda del caso, ai troll:

* quando viene colpito dalla luce del sole diventa di pietra: dunque si muove solo di notte o nella foresta più fitta
* ha carattere più spesso cattivo oppure buono ma birichino
* ha aspetto orripilante (anche con due teste) e può diventare molto violento
* SOLO I BAMBINI POSSONO VEDERLO
* solitamente condivide con altri esemplari le caverne naturali presso dei corsi d'acqua che utilizza per bere

La figura del troll ha avuto ampia diffusione anche all'interno della tradizione folkloristica anglosassone, probabilmente in seguito alla prolungata presenza vichinga nelle isole Orkney e Shetland. I troll scozzesi si chiamano trow e sono bassi, invisibili e notturni.

Critical warning, System32 Commentatore certificato 12.02.09 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BARI,corsa a sindaco, il Pdl accusa..

"Di Paola con l'Udc fallirà"

Il terzo candidato per Palazzo di città, l'amministratore unico di Aeroporti Puglia Domenico Di Paola ha scompaginato i piani di Emiliano e Di Cagno Abbrescia.

Il sindaco: "Merita il massimo rispetto". Il candidato del Pdl: "Sarà una delusione"

VI parlo delle amministrative a Bari xchè vorrei far notare che le LISTE CIVICHE dovrebbero competere non solo contro DI CAGNO PDL..EMILIANO PD...DI PAOLA UDC...ma anche contro l' IDV....comunque a Bari le LISTE CIVICHE non hanno la minima possibilita' di eleggere consiglieri..BEPPE è un suicidio...come i REFERENDUM...hai scelto una STRATEGIA INCONCEPIBILE...QUALCOSA NON QUADRA!!!

ENZO D., BARI Commentatore certificato 12.02.09 15:14| 
 |
Rispondi al commento

segnalazione. stop detersivo, non ho approfondito ma sembra molto interessante. Ciao. http://www.wash2o.fr/

Alberto R. Commentatore certificato 12.02.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Trova il problema alla sua radice, e lo hai risolto; Studiosi californiani hanno sostenuto in maniera controversa che la fede in Dio è inversamente correlata con il livello dell'intensità della lotta per l'esistenza. Nei paesi in cui il cibo è abbondante, assistenza sanitaria e scolastica universali e l'alloggio è accessibile, meno gente crede in Dio che nei paesi in cui le vite sono insicure. La fede in Dio, e il rifiuto della teoria dell'evoluzione, è più evidente in quelle società che sono più soggette a pressioni di darwinismo sociale.

ivan IV Commentatore certificato 12.02.09 15:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROMA - Un milione di euro: è il guadagno di Paolo Bonolis per il festival di Sanremo. Lo rivela lo stesso conduttore al Gt Ragazzi, il telegiornale per i più giovani del Tg3 e di Raitre, rispondendo alla domanda di una ragazza. "Mica poco", commenta Giulia. "In realtà questo è il mercato - risponde Bonolis - Io però lavoro per un anno al Festival anche come direttore artistico".

Bonolis racconta la sua seconda volta al Festival, rispondendo alle curiosità e alle domande dirette dei 'piccoli inviati' del Gt. Perché rifai Sanremo?, chiede Silvia: "L'ho fatto una volta sola. Provo a rifarlo per migliorarlo. Ai giovani in gara ho dedicato molta attenzione emotiva per dar loro coraggio e conforto". Perché hai deciso di mandare in anteprima i pezzi alla radio? "Perché è un modo per abituarsi ai nuovi interpreti".

Cosa serve per avere successo? "Fortuna, particolari caratteristiche, e tanto rispetto per gli altri". Cosa ne pensi della tv per i ragazzi?, chiede Giorgio: "Oggi è troppo sparpagliata, se ne vede dappertutto e non si gioca più con i figli. I miei ragazzi seguiranno il Festival due in sala e un altro da casa". Cosa ne pensi di X Factor?, chiede Giorgio, 10 anni: "E' importante per offrire un'opportunità. Basta che sia fatto col cuore, e che la speranza che viene data a questi giovani non venga offesa".

IDO DOGNINI 12.02.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Segnalazione

Alberto R. Commentatore certificato 12.02.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici di Beppe, scrivo per segnalare un articolo trovato sul sito del forum "altracatanzaro", ma prima d inserirlo devo fare qualche premessa , l imprenditore che per ora chiamo F.C. vive a Novara e da qualche anno fa una vita da milionario hotel di lusso grosse auto casa al mare casa a lugano dove ha scolarizzato i figli in una scuola carissima,non giustificabili dai bilanci delle sue società ma dopo aver letto questo i conti tornano.

Cari signori...Tutti licenziati! Allegria!
Da qualche giorno, noi collaboratori PHONEMEDIA/MULTIVOICE, siamo stati mandati a casa senza peraltro neanche un grazie per il precedente lavoro svolto.
Il mio più grosso rammarico è quello di non poter dare seguito alle richieste del nostro premier di far girare l'economia spendendo e comprando, ma in compenso, ci sono tante altre cose che girano!
Tra l'altro, anche una cinquantina di operatori, con contratto a tempo indeterminato, sono stati costretti a firmare le lettere per il proprio licenziamento, poichè l'azienda si trova in brutte acque....Ci sarebbe da chiedere che fine hanno fatto i quasi 5 milioni di euro stanziati dalla regione calabria per le assunzioni e conseguente pagamento degli stipendi per i neo assunti...ci sarebbe materiale per un nuovo libro di Harry Potter: "La magia dei fondi spariti"! Nuovi protagonisti Fabrizio Cazzago, patron di phonemedia e capo mago addetto alle sparizioni, l'assessore regionale Maiolo, dispensatore di incantesimi e fondi, conosciuto anche come "il fantasma" per la sua magica capacità di non farsi mai vedere (anzi se qualche mago in linea conosce un incantesimodi evocazione, faccia sapere)e vari altri personaggi legati peraltro alla scuola di magia "WHY NOT".
Che altro dire se non:
UN MAGICO NATALE A TUTTI !
P.S.
Occhio ai pacchetti sotto l'albero, in questi periodi di sparizioni, non si sa mai!

Se c è qualcuno che conosce altre cose su questo personaggio segnalatele, bisogna fermare questo altro furbetto del quartierino

mario deluigi 12.02.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

A Ettore,mo' dopo tutto sto parla',se po' sape' chi so' sti troll??
So' li rompicojoni so'??
Io solo mo',dopo du anni,c'ho capito che li troll so' li rompicojoni.
Eppoi ched'è sto troll??
Sonava puro mejo rompicojoni...

er fruttarolo Commentatore certificato 12.02.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


13:34 Marino all'Espresso: "Testo Calabrò va contro la Costituzione"

Il senatore del Pd Ignazio Marino, presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sul Servizio sanitario nazionale, boccia il testo del progetto di legge sul testamento biologico approntato dal relatore nella commissione Sanità del Senato Raffaele Calabrò: un testo che a suo giudizio "nega la libertà" ai pazienti.
"La legge che tardivamente il centrodestra oggi propone - scrive Marino in un intervento sull'Espresso, anticipato dal settimanale - parte da tre presupposti: le dichiarazioni anticipate di trattamento esprimono l'orientamento del paziente e non hanno valore vincolante; al medico spetta l'ultima parola; e alcune terapie, quali la nutrizione e l'idratazione artificiali, non possono essere oggetto del testamento biologico. Di fatto, quindi, l'autodeterminazione del paziente non è il principio su cui vogliono costruire la legge, che così entra in conflitto con il diritto alla libertà nella scelta delle terapie sancito dall'articolo 32 della costituzione".

13:12 Il medico di Welby: "Altro che niente caso, Marino è stato epurato"

"E' un'epurazione, una resa dei conti per il caso Englaro. Affermare che non esiste alcun 'caso Marino' vuol dire negare l'evidenza". Così Mario Riccio, il medico che accompagnò Piergiorgio Welby nel suo ultimo viaggio, sul cambio di guardia in Commissione Sanità del Senato: Ignazio Marino lascia l'incarico di capogruppo del Pd al"ex teodem Dorina Bianchi. Per il presidente dei senatori democratici a Palazzo Madama, Anna Finocchiaro, non esiste alcun 'caso Marino'.

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 15:03| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Di Pietro:"Dittatura vicina,ma c'e' Ue"

12/02/2009 14:34 TELEVIDEO RAI

14.34 "La dittatura in Italia è alle porte,ma l'Ue è vicina e noi contiamo di portare lì la nostra battaglia perché non sia troppo tardi".A dirlo Antonio Di Pietro in una conferenza con Graham Watson,capogruppo dei liberaldemocratici all'Europarlamento. Per Di Pietro, "le istituzioni italiane possono fare quello che il Parlamento non fa, con leggi ad personam, la denigrazione dei magistrati e il bavaglio alla informazione".

Per quanto riguarda le elezioni europee, Di Pietro ha detto che l'IdV "si presenterà da sola".


DA SOLA VUOL DIRE SENZA PD.
MA ANCHE SENZA GRILLO?

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse conviene ricordare che la mafia si dice
-le mafie-.
Forse conviene far capire che siamo in mezzo alla cacca perchè le mafie sono troppo forti.
Il passato comunque è pieno di molta cacca.

corsi e ricorsi ? 12.02.09 14:56| 
 |
Rispondi al commento

RAI: Paghereste più volentieri il canone se tornassero a lavorarci personaggi come Grillo, Luttazzi, Sabina e Corrado Guzzanti e la vera satira?
Rispondete su http://uomocolmegafono.blogspot.com/
e già che ci siete, fatevi un giro nel blog. I risultati saranno inviati alla redazione di Annozero.
Cristiano M.

cristiano m., genova Commentatore certificato 12.02.09 14:55| 
 |
Rispondi al commento

La sofferenza ci castiga e ci fa ricordare.

Siamo come bambini che cercano di prendere in mano il fuoco ed è improbabile che lo rifacciamo, una volta viste le conseguenze. Con le cose materiali è facile; ma quando si tratta di afferrare i fuochi dell'ingordigia, dell'avversione e dell'illusione, la maggior parte di noi non è neppure cosciente che si tratta di fuochi. Al contrario, maldestramente li crediamo piacevoli e desiderabili, così non veniamo mai castigati. Non impariamo mai la lezione.

Buddhadhasa Bhikkhu

Gianna G., Torino Commentatore certificato 12.02.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Beppe, io aggiungerei anche la Solidarietà alle 5 stelle. Non esiste società civile che ignori i diritti dei più deboli. Ricordo che in Italia ci sono centinaia di migliaia pazienti affetti da patologie psichiatriche che sono completamente a carico delle famiglie (per chi ne ha ancora una). Occorre che i comuni si dotino di assistenti sociali che facciano realmente il loro lavoro anziché aspettare la fine del mese per prendere lo stipendio. Concludo ricordando che un invalido che non sia riconosciuto "invalido totale" percepisce una pensione di 230 euro/mese.
Ditemi voi se questa è civiltà!
Carlo B.

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

straquoto!

Allen G., Mordor Commentatore certificato 12.02.09 14:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

X Alessio

In effetti, per la voglia che noi italiani abbiamo di informarci, i giornalisti seri che abbiamo sono anche troppi!

SIAMO NOI LA CAUSA DI TUTTO. FINO A QUANDO CONTINUEREMO A PUNTARE IL DITO SAREMO LA BARZELLETTA DEL MONDO.

Gianna G., Torino Commentatore certificato 12.02.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento

leggo sulla "la voce delle voci "
un articolo su frequenzopoli -onde sporche
veramente un articolo che mette a nudo la chiavica che c'è in campania sulle tv locali...metto il sito esatto..
http://www.lavocedellevoci.it/inchieste1.php?id=174
ma leggendo sono stato colpito da un pezzo dell'articolo....
A destare il maggiore sgomento resta comunque l'identificazione dello sponsor politico che, nella ristretta camera delle nomination, ha calato sul tavolo l' “asso” Marino Cerrato, imponendone la candidatura. Si tratta di Italia dei Valori. Si'. Proprio il partito del moralista Antonio Di Pietro. Il quale, del resto, non aveva esitato a portare con se' in Parlamento altri due massoni arrivati proprio dalla Campania: l'ex consigliere regionale repubblicano Giuseppe Ossorio (oggi passato al PD di Walter Veltroni) e Aniello Formisano, attuale componente alla Camera della Giunta per le autorizzazioni e del Comitato parlamentare per i procedimenti d'accusa.
....
insomma di pietro ha nel suo partito massoni.
io pensavo che i massoni e p2 fossero fuori dal partito di di pietro...invece la massoneria è dntro all'idv e la p2????...mah
cmq leggetevi l'aticolo molto interessante.

franco r. 12.02.09 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un popolo senza guida !

saltorme povatare 12.02.09 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo che finalmente i commenti da moralisti/bigotti del cazzo sono acqua passata.

Critical warning, System32

--------------------------------------------

Ma tu, quando rompi i coglioni alla moralità di berlusconi e compagnia , non sei tu il moralista del cazzo?
Ogni volta che dici questo è giusto e quest'altro è sbagliato, non sei anche tu un moralista del cazzo?
Oppure pensi che tu sia un moralista del cazzo più del cazzo degli altri?

sancho . Commentatore certificato 12.02.09 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tre manifestazioni a Roma
per lo sciopero generale Cgil
13-02-2009.

Alle tante adesioni alla protesta della Cgil - molte vengono anche dal mondo della cultura, tra gli altri Ettore Scola, Nicola Piovani, Andrea Purgatori, Giuliano Montaldo, Citto Maselli, Carlo Lizzani, Andrea Camilleri, Massimo Ghini -

si contrappone la decisa presa di distanza della Cisl. "Lo sciopero di domani esprime una cultura solamente antagonistica, senza alcun raccordo con tutta la realtà della società ", ha detto il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni.

Massimo Ugolini 12.02.09 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X rebecca buendia che dice

E' vero,quello che dice Francesco.

Non c'è neanche bisogno che venga modificata la nostra Costituzione,passerà semplicemente in secondo piano,sarà più importante Carta dei Diritti presenti nel Trattato di Lisbona.;)e quella sarà a ciò che ci dovremmo attenere.

Ciao,Sancho!! Buon reset!!
Rebecca Buendia, Macondo

--------------------------------------------------


ma se non e' in contrasto (cioe' non afferma valori contrari alla nostra costituzione), che problema c'e'?
la costituzione europea e' utile perche' da' delle regole comuni alla comunita' europea. cosi' come abbiamo regole comuni con la nato e l'onu. e la nostra costituzione non ha sofferto di questi accordi. anzi, l'italia ne e' uscita rinforzata nella sua democrazia.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 12.02.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è un blog a 5 stelle, noi non ignoriamo i diritti dei più deboli, anzi qui i deboli la fanno da padrone. Ospitiamo pazienti affetti da patologie psichiatrice alleggerendo il carico
delle famiglie, sostituiamo degnamente gli assistenti sociali e lo facciamo gratis.
Ed finita la minestrina?

Gianna G., Torino Commentatore certificato 12.02.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento

IDV: DI PIETRO, LA DITTATURA E' ALLE PORTE MA L'EUROPA E' VICINA

Bruxelles, 12 feb. - (Adnkronos/Aki) - ''La dittatura e' alle porte ma l'Europa e' vicina''. E' lo slogan indicato dal leader dell'Italia dei Valori Antonio Di Pietro a Bruxelles, nel corso della presentazione della campagna elettorale del suo partito per le europee di giugno. ''Porteremo - ha spiegato - la nostra battaglia nell'Ue per evitare che sia troppo tardi''. In effetti, ha spiegato ancora, ''credo che le istituzioni europee, come la Corte di giustizia Ue, la Commissione, il Parlamento europeo, possano far cio' che non a riesce a fare il Parlamento italiano, e cioe' fermare le leggi ad personam, il bavaglio dell'informazione, la denigrazione dei magistrati.
Tutte cose che il presidente del Consiglio sta attuando per portare avanti un progetto dittatoriale''.
In Europa, ha aggiunto l'ex pm, ''vogliamo far presente che c'e' una giustizia a un principio di eguaglianza dei cittadini che il governo non puo' distruggere''.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento

WOWWWWWWWWWW
FINALMENTE SI PARLA DELLO SCONTO DI 2.700 MILIONI DI EURO A TELECOM DA PARTE DEL FISCO.
NUOVO POST!!!!

Gianna G., Torino Commentatore certificato 12.02.09 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Leggo che finalmente i commenti da moralisti/bigotti del cazzo sono acqua passata.

Critical warning, System32 Commentatore certificato 12.02.09 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

YouTube, adesso pagateci i video
12/02/2009 [ Valerio Porcu ]


"YouTube sta rendendo sempre più chiara la propria strategia commerciale, introducendo la possibilità di acquistare i video."

Da qualche giorno gli utenti di YouTube hanno una nuova voce nella loro pagina principale. Non ancora tradotta, la parola "purchases" fa capire chiaramente che il popolare sito di hosting video sta lavorando alla vendita di video.

L'impressione generale è che YouTube stia lavorando ad un modello molto diverso da quello che conosciamo. Qualche mese fa sono stati stretti accordi con le major cinematografiche e con iTunes, poi è stata introdotta la possibilità di scaricare i video, e quasi contemporaneamente ContentID, il sistema per riconoscere i contenuti, a cominciato a tagliare indiscriminatamente la parte audio di migliaia di video, anche amatoriali, sollevando aspre polemiche.

Oggi salta fuori la possibilità di acquistare video, illustrata presso questa pagina: i video a pagamento andranno acquistati prima dell'operazione di download, e sarà possibile pagarli tramite Google Checkout, il sistema di pagamento online a marchio Google. L'iniziativa è legata a doppio filo al programma partner, che virtualmente permette a tutti di trasformare YouTube in una fonte di guadagni.

purchase
La voce "purchase" indica le strategie di YouTube

A questo punto il passo successivo potrebbe essere, con ogni probabilità, far pagar anche la visione in streaming di alcuni contenuti. Forse è una cattiva cosa, ma forse potrebbe essere anche la risposta allo storico problema di YouTube, quello di non avere un modello di business efficace.

Dopotutto, se YouTube riesce a far funzionare la vendita di video, questa novità potrebbe affiancarsi al YouTube che conosciamo da anni, rappresentando la sua "estensione commerciale", che gli permette di sopravvivere.

http://www.tomshw.it/news.php?newsid=17017

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 12.02.09 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Telelavoro, telelavoro, telelavoro!!!

Luca Nardi Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, io aggiungerei anche la Solidarietà alle 5 stelle. Non esiste società civile che ignori i diritti dei più deboli. Ricordo che in Italia ci sono centinaia di migliaia pazienti affetti da patologie psichiatriche che sono completamente a carico delle famiglie (per chi ne ha ancora una). Occorre che i comuni si dotino di assistenti sociali che facciano realmente il loro lavoro anziché aspettare la fine del mese per prendere lo stipendio. Concludo ricordando che un invalido che non sia riconosciuto "invalido totale" percepisce una pensione di 230 euro/mese.
Ditemi voi se questa è civiltà!

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 14:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sacrosanto Beppe! sono decenni che penso questo! che sia possibile acquistare una macchina solo se un'altro la demolisce, e via andare. Anzi dirò di più: darei i finanziamenti agli enti locali in funzione dell'estensione dell'area boscata della propria provincia. così ci sarebbero i boschi, altro che le fiere del cazzo di milano 1 2 3 e cosivia...
l'Aquila, Aosta, Bolzano, Cosenza avrebbero più soldi ed incentivi a conservare intatto il territorio; Milano, Napoli Bari etc a farsi il mazzo per reperire aree VERAMENTE verdi...

renato medini 12.02.09 14:36| 
 |
Rispondi al commento

http://business.webnews.it/news/leggi/10104/google-italia-non-si-limiti-la-liberta-della-rete/

.......In conclusione, e qui sta il vero nocciolo del messaggio: «Questo serve a controllare la Rete e in quanto tale è pericoloso per la nostra libertà». Firmato: Marco Pancini, European Policy Counsel.

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 12.02.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento

ma se la corte dei conti ha parlato di alta corruzione etruffe (specialmente nella sanita'), perche' berlusca non fa un decreto d'urgenza per risolvere il problema? eppure si tratta di soldi rubati allo stato, specialmente poi in un momento come questo.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 12.02.09 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Parlare di piano demografico di Schie.tti non genererà fenomeni violenti di razzismo e irrazzionalismo?

Proprio il contrario. Se non se ne parlerà quando i problemi diverranno sempre più gravi ed irrisolvibili, si cercheranno soluzioni ideologiche come già sta succedendo adesso.

Siamo giunti ad un punto che la sovrappopolazione sta diventando l'unico vero tema di discussione.

Se si parla di fame e povertà si finisce col parlare di sovrappopolazione.

Se parliamo di traffico e cementificazione si finisce col parlare di sovrappopolazione.

Se si parla di razzismo ed emigrazione si finisce col parlare di sovrappopolazione.

Se si parla di deforestazione ed estinzione delle specie si finisce col parlare di sovrappopolazione.

Il quadro ormai è chiaro, la crescita di tutti i problemi è proporzionale all'aumento della popolazione e siamo giunti ad un punto che anche volendo non si potranno più risolvere.

Nel momento che scoppierà la crisi finale sarà importante sapere la causa dei problemi.

I problemi diverrano sempre più gravi e le masse penseranno all'esistenza di nemici che gli stanno sottraendo la felicità.

Siamo nel 2009, fanno tutto i robot, i lavori che nessuno vuole fare potrebbero essere suddivisi con il servizio civile obbligatorio, potremmo vivere felicemente facendo quel cazzo che ci pare e piace ed invece stiamo per cominciare a scannarci uno con l'altro per sopravvivere.

I supermercati sono pieni di merce, con le macchine è possibile produrre per tutti, ed invece miliardi di persone non hanno reddito e sono abbandonate a se stesse in megalopoli sovraffollate.

Al posto di spiegare di non fare figli, i soliti cervelloni ci scaglierano gli uni contro gli altri.

Con la tecnologia ed il progresso medico potevamo finalmente essere felici, ma l'uomo si è dimostrato una bestia stupida che ama la sofferenza. Ci vorranno secoli per risolvere questo problema.

Il problema non saranno i miliardi di morti, ma l'infelicità, il clima mentale sofferente.

Alberto Spina 12.02.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra pochi minuti la diretta su Arcoiris TV della terza puntata di Diciamolatutta, conduce come sempre Moreno Corelli.
Argomento:
CARA ITALIA CHE LAVORO FAI?

http://www.arcoiris.tv/
cliccare su LIVE STREAMING...


Ennesima spallata ai conti pubblici, navighiamo nella solita ignoranza mentre i conti dello stato vanno a… puttane, come è giusto che sia.
Il federalismo fiscale è la dimostrazione ulteriore, ma non se ne sentiva il bisogno, della totale indifferenza verso l’equilibrio di bilancio. Questa volta non si sono neanche preoccupati di inventarsi una stima fasulla, alla faccia dell’ultimo comma dell’art.81 della Costituzione (ogni legge “che importi nuove o maggiori spese deve indicare i mezzi per farvi fronte”). Il ministro dell’economia, definisce gli oneri della legge “imponderabili”, tipico di un ministro che parla di un ritorno all’etica. L’aspetto più desolante è il voto favorevole della sinistra, ha votato a favore dopo aver sollevato il problema della copertura, rimasto irrisolto. Testa d’asfalto, coerentemente assicura che “il federalismo fiscale porterà alla riduzione delle tasse”. Ma noi lo sapevamo già, ogni sua mossa porta alla riduzione delle tasse ed a maggiori introiti. Il fatto che tra qualche mese finalmente andremo a “incontrare” la famosa muraglia cinese, e a seguito di detto impatto apriremo finalmente gli occhietti santi, è marginale.

Gianna G., Torino Commentatore certificato 12.02.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento

La manifestazione per la difesa della costituzione?
Quale costituzione?
La costituzione italiana dovrà conformarsi, adeguarsi necessariamente alla costituzione europea e dovrà essere funzionale e subordinata ad essa.


Vi lascio che devo formattare tutto!

sancho . Commentatore certificato 12.02.09 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMUNI A CINQUE STELLE OGGI IL PUTTANIERE IERI

Carissimo sig. BEPPE

condivido il commento del sig. Guido Guida di Genova.

Credo che ormai chi frequenta questo Blog è molto incazzato.

I TUOI post giornalieri toccano tutti i punti salienti del nostro paese, informando tutti noi di quante porcate subiamo dal mondo politico, economico, informatico, giustizialista, energetico, ambientale, sanitario, alimentare, industriale, ecc..

Ormai è palese che il popolo italiano è in mano a incompetenti, ladri, puttanieri, burattini e puttane.

Però siamo stufi di continuare a subire tutti questi soprusi!!!!!!!!!!!!!!

Bisogna uscire fuori da stò cazzo di monitor e cercare delle soluzioni alternative!!!

TU sig. BEPPE, devi aiutarci, altrimenti sarà un continuo sfogo, lamento, che purtroppo non risolverà nulla.

Ia maggior parte del popolo italiano non è davanti ad un computer.

Bisogna coinvolgere più persone e questo non è il mezzo comunicativo che arriva nelle case.

Non conosco i TUOI pensieri sig. BEPPE, ma so i miei e quelli di tanta altra brava gente, che lavora onestamente per dare da mangiare alla propria famiglia, con tanti sacrifici.

QUESTI PENSIERI SONO COMUNI!!!!!

VOGLIAMO L'ITALIA GOVERNATA DA GENTE ONESTA!!!!

BEPPE VUOI AIUTARCI A RAGGIUNGERE L'OBIETTIVO??????????????????

F. Mare

francesco mare, torino Commentatore certificato 12.02.09 14:19| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cgil: Domani sciopero genereale Fiom e Fp, percorsi e orari dei tre cortei


Domani venerdì 13 febbraio, in occasione dello sciopero generale di 8 ore proclamato dalla Fiom-Cgil e dalla Fp-Cgil, si terrà a Roma l’annunciata manifestazione nazionale. Tre cortei di dimostranti convergeranno verso piazza San Giovanni.

Il primo partirà attorno alle ore 09.00 dal piazzale della stazione Tiburtina e, attraverso via Tiburtina, piazzale del Verano, viale dello Scalo di San Lorenzo, piazza di Porta Maggiore, piazza Santa Croce in Gerusalemme e viale Carlo Felice, raggiungerà piazza San Giovanni.

Il secondo corteo muoverà da piazza della Repubblica attorno alle ore 09.30 e, attraverso piazza dei Cinquecento, via Cavour, piazza di Santa Maria Maggiore, via Merulana, viale Manzoni e via Emanuele Filiberto, raggiungerà anch’esso piazza San Giovanni.

Il terzo corteo partirà da piazzale dei Partigiani attorno alle ore 09.00 e passerà attraverso piazza di Porta San Paolo, viale della Piramide Cestia, viale Aventino, piazza di Porta Capena e via di San Gregorio, per poi costeggiare il Colosseo, imboccare via Labicana e confluire, all’incrocio tra via Merulana e viale Manzoni, nel percorso assegnato al secondo corteo.

Al primo corteo parteciperanno lavoratori provenienti da Veneto, Lombardia, Toscana, Marche, Abruzzo e Molise. Al secondo corteo, quello di piazza della Repubblica, parteciperanno lavoratori provenienti da Trentino-Alto Adige, Umbria, Lazio, Campania, Calabria e Sicilia. Al terzo corteo, quello di piazzale dei Partigiani, parteciperanno lavoratori provenienti da Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Sardegna, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Puglia e Basilicata.

A partire dalle ore 11.00 circa si svolgerà, a piazza San Giovanni, il comizio conclusivo della manifestazione.

Massimo Ugolini 12.02.09 14:18| 
 |
Rispondi al commento

"Sanremo? Guadagno un milione di euro"
Bonolis: «Questo è il mercato. Io però lavoro per un anno al Festival anche come direttore artistico».....commentare..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 12.02.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe precisa sempre quando dici mezzi elettrici che l'energia elettrica deve essere prodotta da fonte alternativa o da centrali coegenerative o termodinamiche ad alta efficienza altrimenti la macchina elettrica può essere più inquinante di un auto normale. Spesso sento dire, per fare un esempio, che le pompe di calore non inquinano perchè funzionano ad energia elettrica e in più hanno un'efficienza superiore ad 1 (cioè sembra che siano magiche, che riescano a creare energia). Non mi dilungo apro solo una via per l'approfondimento al tema.

Lorenzo Colombo 12.02.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a capire chi è un troll?

Uno che cerca di distruggere il blog?

Uno che insulta e con cui non si può dialogare?

La differenza tra un troll e un altro,qual'è?Che ad alcuni spariscono i commenti e ad altri no?

Quindi se non gli spariscono i commenti,anche se è fuori tema,anche se insulta,vuol dire che non è un troll?Anche se sta distruggendo il blog?

Voglio solo capire.

Si capisce che siamo in una situazione critica e che è inutile distruggere questo posto che è uno dei pochi che ci è rimasto? Che si fa?Per persone che non hanno mai superato l'adolescenza si manda a puttane tutto?

Rebecca Buendia, Macondo Commentatore certificato 12.02.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA TORTA MILLE PROROGHE
OVVERO
QUELLI CHE " A NOI INTERESSA LA PRIVACY"

Consiglio a tutti l'assaggio della torta "mille proroghe",nauseabonda.
Andate a leggervela.
Ci sono un sacco di nefandezze, quelle tignose e "piccine" che rimangono un po' offuscate da quelle grandi e plateali che questa associazione a delinquere persegue con modalità quotidiana e scientifica.
Nel silenzio tombale dei media, ovviamente.
Tra le tante ciliegine c'è quella ,ad esempio, che dà il via libera alle società di marketing telefonico e il conseguente accesso a dati personali dei cittadini precedentemente inibiti.
Non abbiamo più nessuna difesa, saremo preda di molestatori telefonici che ci vogliono vendere carte di credito, prosciutti e abbonamenti del cazzo.
Questo governo difende la privacy di bancarottieri, camorristi ecc ecc con il decreto sulle intercettazioni e poi fa carne di porco della nostra privacy, svendendola ai serial killers della molestia commercial telefonica.
Ha ragione il blogger Jacopo della Quercia:
la Cina è vicina.
Viviamo in un regime totalitarista con un unico supremo dittatore ed unico diritto-dovere, il dio consumo..

Mauro Maggiora, Genova(Prè-Molo-Maddalena) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 14:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono perfettamente daccordo con le politiche dei comuni a 5 stelle e mi sembra una ottima base di partenza per sviluppare un'alternativa possibile.
Consiglio di leggere "Il piano B3.0" di Lester Brown.

Maurizio Foschiera Commentatore in marcia al V2day 12.02.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento

oggi si terrà a piazza santi apostoli,la
manifestazione per la difesa della costituzione
dagli sciacalli di destra(o di estrema destra?)e
dallo psiconano.questa può essere l'ultima
chiamata per difendere la democrazia repubblicana,
perchè con una scarsa adesione,lo psiconano
l'avrebbe vinta.non possiamo permettere
un'altro 1924,perchè chi è morto per la
resistenza e per questa costituzione(come disse
calamandrei ai giovani:"andate nelle strade e
nelle campagne:lì troverete dove è nata la
costituzione repubblicana.loro,i partigiani,sono
i veri costituenti.")verrebbe sonoramente sputato
in faccia.non permettiamo questo.TUTTI A DIFENDERE
LA COSTITUZIONE!!!!!!!!!!
ORA E SEMPRE RESISTENZA!!!!!!!!!!!!
abbasso allo psiconano e ai suoi scagnozzi,degni
eredi dei repubblichini di salò!!!!!!!!
HASTA LA VICTORIA SIEMPRE!!!!!!!!!!!!!!!
seguace di ho chi minh
p.s approsito lenin di pietro,il termine"marxiano"
è esatto,solo per indicare la teoria di marx o sue
simili.però il termine esatto per i suoi seguaci
é "marxista".

Andrea Costanzo 12.02.09 13:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione