Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Eluana e la fine della democrazia


Eluana.jpg

Eluana e la fine della democrazia

Eluana non c'entra. E' un pretesto per sfiduciare la Presidenza della Repubblica. La sua funzione di controllo e di garante della Costituzione. E' un braccio di ferro, forse un braccio di merda. Lo psiconano non vuole più nessuno che lo intralci nella sua marcia di occupazione delle istituzioni. Napolitano non ha firmato il decreto legge. Il Consiglio dei ministri allora lo scavalca con un disegno di legge identico al decreto. Dovremo ricordarci chi lo ha votato. Un giorno potremmo procedere contro di loro per attentato contro lo Stato.
Il disegno di legge verrà proposto al Parlamento dei burattini di Arcore che lo approverà. Il disegno di legge è incostituzionale? Si cambierà la Costituzione! Nessun primo ministro europeo farebbe, direbbe quello che dice, quello che fa questa bombetta a orologeria della democrazia. Eluana potrebbe procreare? Eluana potrebbe sopravvivere per tre, quattro giorni al digiuno forzato come Pannella? Io sono un comico, ma chi pronuncia queste parole è solo un pover'uomo.
Schifani è stato contingentato in una corsa contro il tempo per l'approvazione del disegno di legge al Senato. Il Presidente del Senato agli ordini dello psiconano. Ma non vi rendete conto che è una farsa? Che Eluana è un'informazione di distrazione di massa? Ogni giorno una nuova, pessima notizia. Non è sufficiente difendersi dal crollo dell'economia, occuparsi dei mille problemi quotidiani. Non basta. Ogni giorno che Dio manda in terra dobbiamo difenderci da una nuova legge, un decreto, un emendamento, un esproprio dei nostri diritti civili.
I nostri dipendenti operano senza sosta per mettersi al sicuro dalla magistratura e dalla resa dei conti. E' spossante e anche umiliante per un cittadino vivere in Italia. In tutto il mondo si cerca di fronteggiare la crisi, questi politicanti, ex fascisti, ex leghisti, piduisti a tempo pieno usano la crisi per rafforzare il loro potere ed eliminare gli altri, dalla magistratura, al Parlamento, alla Corte dei conti, alla presidenza della Repubblica.
Hanno fretta, una maledetta fretta. Sentono gli zoccoli dei bisonti, la cascata del Niagara che aspetta l'Italia. non vogliono fare la fine di Ceaucescu, ma neppure quella di Bottino Craxi. Il Fondo Monetario Internazionale ha annunciato "prospettive tetre" per l'Italia. Tetre, un termine da Dario Argento, da film dell'orrore. Vogliono mettere l'esercito sul ponte del Titanic e fuggire con le scialuppe di salvataggio.
Loro non molleranno mai (ma gli conviene?).Noi neppure.

.......................................................................................................................

Cancelliamo il Canone Rai

Diffondi l'iniziativa

Chi disdetta il canone può iscriversi al gruppo di Facebook:
Cancelliamo il canone RAI

.......................................................................................................................

Il calendario dei Santi Laici 2009 è disponibile in download gratuito nel formato pdf o a prezzo libero, nella stampata su carta patinata.
Diffondi il calendario


Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°05-vol4
del 1 febbraio 2009

7 Feb 2009, 13:16 | Scrivi | Commenti (2833) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 


..mi intrometto..e data la situazone mi metto nelle tue mani Beppe anke se vorrei k questa cosiddetta ITALIA fosse diversa

Vorrei trovare un pò di pace e nn avere più scarpe cn la pece, questa canzone in qualsiasi condizione.(Unfinished Simpaty dei Massivw Attak)
Le mie spoglie gettate al vento nel caso k nn possa parlare o mugugnare o essere quel k sono al momento (cioè senziente e in piene facoltà di essere e decidere)
Kiedo la massima giustizia dal momento k questa dovrebbe okkuparsi di me...ma nn come quand'ero in vita ed ancora potevo e volevo...
la giustizia era sempre lì a ricordarmelo k c'ero e k c'era(neanke a contarli i decreti di sudditanza nei miei confronti).
Non sono incensurata mi hanno già pestata x bene umiliata e condannata, se avessi l'ultimo alito di vita vorrei morire e rinascere e ridarvi tutto indietro, ma nn toglietemi anke questa vita: la dignità di decidere se farla finita o rimanere o dare questa croce in cui crede la mia mmamma: il dolore le sarebbe così grande k perfino uno gnomo perfido sarebbe presente potrebbe capirLa essere accondiscendente.
Sarei sola impaurita nel mio niente?
..E la mia famiglia la mia storia condannata al mio incidente?
nO Grazie...sai k faccio?
Io passo ad un altra vita pittosto e danzo come facevo in vita...vuoi darmi il permesso adesso o indico una riunione di Merda di stò stato o di sto congresso?
Vota sulla decisione della mia vita o della mia morte ed ogni male k vorrai ti sarà concesso.

P.S.sono io k l'ho concesso!

dorotea b., Roma Commentatore certificato 20.02.09 23:26| 
 |
Rispondi al commento

151 Lavoratori della società Conversa srl gruppo Omnia Network, in data 02.02.2009 hanno ricevuto uno comunicazione di licenziamento collettivo. I LAVORATORI assunti a tempo indeterminato fanno parte di un call center che cura il digitale terrestre di MEDIASET. I LAVORATORI saranno ricevuti alla regione Giovedì 19.02.2009 alle ore 12:00. IL GRUPPO OMNIA NETWORK SPA ha già chiuso le sedi di Palermo e Cagliari.


mo

Paolino Rossi S. () Commentatore certificato 14.02.09 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Un libro nel 1995 – depositato agli atti nella Procura di Montepulciamo (Siena) – anticipava l’ubicazione della tomba di Porsenna e di oltre altre cento tombe e monumenti da scoprire. Nel 2003, la direttrice del museo di Sarteano, su uno di questi siti enunciati nel libro in Procura ha scoperto la “Tomba della Quadriga Infernale”. L’intera storia è molto complicata da spiegare perché – Giulio Paolucci, potente direttore del museo di Chianciano (considerato massone) – marito della direttrice del museo di Sarteano, aveva dichiarato agli atti (durante l’unchiesta della magistratura del 1996) che in quel sito non poteva esserci nulla. Il 30 gennaio del 2009, un articolo (del sottoscritto) sul cittadinoonline.it anticipava la scoperta di un importante monumento del V° secolo sul punto indicato nel libro (di Stefano Romagnoli) come quello del mausoleo di Porsenna. 4 giorni dopo (sulla Nazione di Siena) la dottoressa Minetti annunciava la scoperta di un monumento funebre del V° secolo alle Pianacce…Sul Cittadinoonline.it sono ancora presenti 3 miei articoli che illustrano parte di questa vicenda tutta italiana, ma desidererei farvi avere la documentazione dell’intera faccenda che ha gravissimi risvolti penali...Come posso inviarvi file più copiosi?

ivan meacci, chianciano terme (siena) Commentatore certificato 14.02.09 14:38| 
 |
Rispondi al commento

"non permettiamo che una legge possa decidere della nostra vita e della nostra morte"
carissimo presidente,
come io ti lascio il diritto di decidere di vivere, tu lasciami il diritto di morire nella mia dignità e nell'amore di me stessa.
a voi tutti lettori del blog, vi imploro di fare qualcosa..raccogliamo firme, proponiamo un referendum.. non lasciamo che siano una casta di ipocriti a decidere della nostra vita!

alessia montano 13.02.09 21:42| 
 |
Rispondi al commento

l' attacco finale massonico non gli e' riuscito ancora,ma l' affondo e' stato lanciato strumentalizzando i recenti fatti di cronaca, fin quando la massoneria occulta e non , non verra' messa fuorilegge al pari del regime nazista, non votare!!! , non andate alle manifestazioni piu' dure dove c'e' la polizia.. non aspettano altro per farvi picchiare a sangue provocandovi ad arte anche con infiltrati , l'unica protesta e' riunirsi, discutere ed evitare il faccia a faccia con la polizia ormai degenerata se vi vengono incontro girategli le spalle non tentate di sfondare cordoni, transenne etc, con l' indifferenza vengono deleggittimati e chi piccherebbero ?

Fichera S. 13.02.09 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Sono infermiera. So perfettamente che l'alimentazione in caso di coma è un atto medico. Il sondino naso gastrico può essere messo da un infermiere , ma il sondino che perfora la parete dello stomaco può essere posizionato solo da un chirurgo. Il nutrimento è molto simile ad un farmaco, e viene introdotto in ogni caso, nello stomaco mediante una pompa da infusione. Nella costituzione art. 32 si dice che nessuno può essere sottoposto a qualsiasi trattamento medico senza il suo consenso. Difendiamo questo diritto con le unghie e con i denti. Nessuno deve poter mettere le mani su una persona senza il suo consenso. L'ospedale è un luogo di cura, non una prigione e tale deve rimanere. Non possiamo permettere che una legge ci privi delle libertà di decidere ciò che si desidera ci venga fatto o non fatto.

Paola Alberighi 13.02.09 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Non è possibile che l'abbonamento atm-MI extra urbano settimanale è valito anche sulle tratte FS mentre il mensile e annuale (per capirci, quello usato dai pendolari) NO!!!

ASSURDO!

guardate anche voi : http://www.atm-mi.it/ATM/Abbonarsi/Abbonamenti/Abbonamento_settimanale_cumulativo.htm
mentre
http://www.atm-mi.it/ATM/Abbonarsi/Abbonamenti/Abbonamento_mensile_cumulativo.htm

COSI' SI INCENTIVANO LE PERSONE A LASCIARE LA MACCHINA A CASA. CON IL PIENO AL ATMPOINT OGNI SETTIMANA.

Francesco Fiume Commentatore in marcia al V2day 13.02.09 19:11| 
 |
Rispondi al commento

vorrei esprimere cordoglio alla famiglia englaro in quanto di tutta la faccenda nessuna autorità ha rivolto le sue condoglianze alla famiglia e vorrei riportarvi un link a un nostro articolo in cui spieghiamo il nostro pensiero

http://www.ilfare.org/index.php?option=com_content&view=article&id=306:englaro-diario-di-uno-scandalo&catid=1:notizie-e-articoli-nazionali

Emiliano Pifferi 13.02.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra che adesso che per la famiglia Englaro, per fortuna, è tutto finito, i problemi arrivano per tutti noi. Se passa la legge Calabrò, il principio della libera scelta non esisterà più. E' davvero qualcosa di preoccupante. Uno stato che ti mette un sondino anche se tu non lo vuoi. E dopo il sondino cosa sarà capace di fare?

vincenzo rocco 12.02.09 18:37| 
 |
Rispondi al commento

SECONDA PARTE

Peccato che noi non si sia una nazione civile: il problema ce lo ha posto, infatti, da più o meno tredici anni, il padre di Eluana. I nostri rappresentanti in Parlamento e i vari Governi che si sono succeduti in questi anni, non hanno fatto niente se non lasciare soli quei poveri magistrati che hanno dovuto, loro sì, facendo il loro dovere, giudicare ed emanare sentenze.
Poiché, a mio avviso, il punctum dolens è il testamento biologico – inteso come libera scelta di un cittadino adulto e in grado di intendere e di volere – vien da chiedersi se la composizione dell’attuale Parlamento rispecchi, in proporzione, l’orientamento dei cittadini su questo delicatissimo tema.
E poiché la risposta è chiaramente no, l’unica possibile soluzione civile è, e non potrebbe essere diversamente, il referendum.
Peccato, però, che in Italia, non esista la possibilità di proporre un referendum propositivo.
Grazie, Signori Governanti, grazie!… capito, ora, perché Beppe Grillo usa così tanto spesso: … FAN C…O?

Mario Ancis, Cagliari Commentatore certificato 12.02.09 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Il caso Eluana impone delle considerazioni.
Credo che i tempi siano maturi perché gli Italiani esprimano il loro parere su un tema così delicato e, vista la gazzarra al Senato, così tanto coinvolgente.
In una nazione civile, il parlamento discute ed emana una legge che, come tutte le leggi, disciplina i comportamenti dei cittadini.
Poiché il tema è, come dicevo, fortemente sentito, in Parlamento, dove normalmente si individua una maggioranza ed una opposizione, si sono formati due schieramenti trasversali che non tengono conto della appartenenza dei singoli deputati e senatori ai partiti con i quali sono stati eletti, e che si possono ricondurre, invece, ai partiti dei “ Credenti ” e dei “ Non Credenti “: gli uni sono – per brevità dirò così – contrari al testamento biologico; gli altri, favorevoli.
In una nazione civile non esisterebbero problemi: la legge prevedrebbe l’obbligo, per il cittadino maggiorenne, di dichiarare se in certi casi sia favorevole o contrario – sempre per brevità – “al distacco della spina”.
Punto, fine del problema, tutti contenti: nessuno obbliga te a morire, nessuno obbliga me a vivere.
FINE DELLA PRIMA PARTE

Mario Ancis, Cagliari Commentatore certificato 12.02.09 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mi rattristano i messaggi inviati su questo argomento dal contenuto osceno e irrispettoso.
Tuttavia comprendo la rabbia che traspare da essi a dimostrazione di una situazione incontrollata e destabilizzante.

Vorrei soltanto fare questo commento: Berlusconi & C. hanno dichiarato sulla carta straccia dei giornali italiani di non aver fatto in tempo a salvare Eluana, che è stata uccisa. Hanno mercificato la tragedia per i loro scopi e la cosa peggiore è ststa l'informazione giornalistica priva di qualsivoglia commento a riguardo.
Nessuno ha fatto questa semplice domanda al Premier...o almeno non è passata per la tv e i giornali: "Sig. Presidente, dov'era Lei in questi anni travagliati? La sua cultura della vita è sempre presente e anima le sue azioni di Governo oppure si risveglia quando qualcuno muore? Ci sono state 2 sentenze della Cassazione. Tra quella definitiva e la morte di Eluana sono trascorsi dei mesi tra vicessitudini varie patite dal Povero papà Beppino. Dov'era il Suo Governo, dove la sua cultura della vita, dove i Suoi servi che in questi giorni si prodigano ad accusare non si sa chi di omicidio?? E' questa la dimostrazione che a Lei e ai suoi servetti, non importa nulla nè della povera Eluana nè delle altre 2500 persone in stato vegetativo. Ogni parola da Lei proferita sul caso englaro e meritevole di compassione, non le auguro il male che tanti , qui, hanno a lei augurato. Vada in pensione e si vergogni. Non so se sia giusto o meno lasciar morire in quel modo una persona, ma proprio i fautori di una filosofia della vita dovrebbero prendersela con lei per la sua inettitudine e omissione. AVEVA MESI A DISPOSIZIONE PER FARE QUELLO CHE IN TRE GIORNI ERA IMPOSSIBILE, NON L'HA FATTO....QUINDI E' LEI IL SOLO OMICIDA....DI ELUANA E DELLA DEMOCRAZIA.

Ozzy VVF 12.02.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Il caso della ragazza è l'emblema della distorsione di un regime politico che si appella alla libertà quando deve fare i propri comodi e all'imposizione quando a fare i propri comodi vogliono essere le persone.
Mi fa schifo lo sfruttamento mediatico operato da tutti i giornalai (e non giornalisti) per aver offerto la cassa di risonanza delle testate ad una faccenda sostanzialmente privata.
Mi fa schifo il moralismo miope e autoritario della Chiesa, capace di cavillare sulla moralità di persone inermi, e incapace di una minima autocritica. L'infallibilità papale, ad esempio.
Mi fa schifo un cosiddetto capo di governo che non riuscendo a fare nulla di concreto per coloro che sono in vita a stento con uno stipendio da fame, si affanna a dare una vita orrenda a chi non gliel'ha nemmeno chiesta.
Mi fa schifo l'intrusione nella vita degli altri dei moralisti: se questi fossero semplicemente coerenti smetterebbero di acquistare beni di consumo che solo per averli comprati hanno decretato lo sfruttamento e la morte di migliaia di minorenni del cosiddetto terzo mondo.
Mi fa schifo la strumentalizzazione politica dell'etica e del coraggio: infatti è semplicemente una meschinità e un atto di vigliaccheria opporre alla volontà di un cittadino la forza e la prepotenza del cosiddetto Stato della cosiddetta Legge e dei cosiddetti Legislatori. Solo se un singolo atto di legislazione costituisse un atto di vera giustizia potrebbe avere merito in una faccenda ove viene tirato in ballo l'etica. Non è il nostro caso.
Mi fa schifo una frettolosa legislazione fatta sulla sofferenza.
Mi fa schifo un governo che impone qualunque cosa tenda a minare la libertà di scelta.
Mi fa schifo l'indignazione dei falsi medici.
Mi fa schifo tutto questo chiacchiericcio da mercato rionale, perché infondo anche la gente normale non ha a cuore nulla più che il proprio parere... se fosse diversamente non avremmo bisogno di un blog per dire poche semplici ovvietà.

ho sonno, frosinone Commentatore certificato 11.02.09 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Ha fatto più scalpore un Mentana inczzato di non aver potuto depredare la immagine di una innocente, che il significato stesso di quella morte.
In un paese che dalle più alte cariche dello stato fino all'ultimo eremita scansano le loro colpe e inadenpienze, negando un omicidio di stato e di eutanasia nascosta nelle pieghe di discorsi vergognosi,elaborati da megafoni mediatici.
Comunque in una enfasi sentimentale ci si potrebbe chiedere che cosa avremmo fatto noi al posto del padre di Eluana, e con una comprensione cristiana tirare un sospiro assolutorio.
Ma le leggi servono a separare i sentimenti di sofferenza che offuscano le menti di chi è al capezzale di queste dormienti, e tutelare il diritto alla vita specialmente quando la scienza stessa brancola nel buio delle supposizioni.

Davide 1 Vignati Commentatore certificato 11.02.09 21:03| 
 |
Rispondi al commento

lo stato vegetativo è un dramma collettivo in quanto chi ne è affetto è “condannato a non morire” mentre i famigliari sono “condannati a non vivere”. Da http://www.statovegetativo.it/

alessandro bianchi 11.02.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna!!
vorrei che tutti voi provaste quello che ha passato la famiglia di Eluana, prima di rincoglionirvi con questi dibattiti da perbenisti figli di puttana!!
Vergogna!!
al posto di cercare di capire come eliminare gli stronzi mafiosi, mangiatori di denaro, dalla politica, vi crogiolate sulle disgrazie altrui per coprire i vostri loschi affari.
Vergogna!!
lasciate riposare la grande Eluana, lasciate che la famiglia possa ritrovare il pretesto di vivere
forza famiglia Englaro io sono con voi.

Daniel De pascalis 11.02.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

postatelo all'infinito aggiungendo quello ke manca...

- LA CHIESA

NON VA A SALUTARE GLI EBREI CHE PARTONO NEI VAGONI PIOMBATI DA ROMA PER I CAMPI DI STERMINIO

NON SI OPPONE OGNI GIORNO QUANDO LIBERANO UN LETTO A
RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA PER MANDARE A MORIRE A
CASA I POVERACCI

NON SI SCALDA TROPPO QUANDO I POVERACCI VENGONO
BRUCIATI O AMMAZZATI DAL FREDDO

NON PROTESTA CON L'ITALIA PER I QUATTRO O CINQUE
OPERAI CHE OGNI GIORNO MUOIONO SUL LAVORO

NON TRAMUTA I MILIARDI CHE RICEVE DALLE NOSTRE TASSE
IN MEDICINE E CIBO PER I MILIONI DI BAMBINI CHE MUOIONO
IN AFRICA E NEI PAESI POVERI

SI ACCANISCE SOLO CONTRO LE ELUANE E I WELBY PERCHE'
VUOLE IL DIRITTO DI DECIDERE VITA E MORTE DEGLI
ITALIANI. TENENDO OGGI ELUANA IN COMA POST MORTEM
AVRA' DOMANI IL DIRITTO DI FARCI FUCILARE A MIGLIAIA.

NON HA PROTESTATO CONTRO GLI OLOCAUSTI DEL REGIME
IN ARGENTINA E CILE. ANZI HA BENEDETTO PINOCHET, E DICEVA
ALLORA DI NON GUARDARE SOLO IL QUADRO MA ANCHE LA
CORNICE. OSSIA CHE QUEI MORTI ERANO NECESSARI PERTENERE LONTANO IL COMUNISMO.

LA CHIESA NON CONDANNA LA GUERRA E LE MORTI CHE NE
DERIVANO. NON LA HA MAI FATTO CON CHIAREZZA. COME
INVECE HA CONDANNATO WELBY A NON AVERE I FUNERALI
E LA SEPOLTURA IN TERRA BENEDETTA. FUNERALI CONCESSI INVECE, CON TUTTI GLI ONORI, A SANTO PINOCHET. E SEPOLTURA CONCESSA NELLA BASILICA DI SANT'APOLLINAIRE CON TUTTI GLI ONORI A ENRICO DE PEDIS BOSS, DELLA BANDA DELLA MAGLIANA, LEGATO AL FACCENDIERE CALVI ( P2), AL FAMIGERATO ARCIVESCOVO MARCINCUS ( P2 ), AL DELITTO MORO ( P2? ), E AL RAPIMENTO DI MANUELA ORLANDI (..tale sepoltura contrasta addirittura con il Diritto canonico, che sancisce che "Non si seppelliscano cadaveri nelle chiese, eccetto che si tratti di seppellire il Romano Pontefice oppure, nella propria chiesa, i Cardinali o i Vescovi diocesani anche emeriti." (Can. 1242)"

The Voice 11.02.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

penosissima vicenda...che vergogna l'uso strumentale e irrispettoso!!! e se...cominciassimo in massa a inviare alle nostre ASL uno scritto in cui dichiariamo cosa vogliamo (o non vogliamo) che venga fatto di noi qualora la vita ci riservasse una sorte come quella di Eluana???se chiedessimo il rispetto delle nostre volontà, in ossequio alla costituzione, sottoscritto da noi stessi?...

Franca e Domenico Osella 10.02.09 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto i brividi mentre leggevo.
Tieni duro beppe,
un abbraccio

andrea venanzi 10.02.09 20:53| 
 |
Rispondi al commento

è morto un barbone a Milano stamattina per il freddo e gli stenti.
Il parlamento era pronto ad emanare una legge per salvare la vita ad Eluana perchè non si può negare l'alimentazione ad una persona.
Siamo persone che abbiamo perso completamente il senso della vita e della morte.
Dove sono tutti quelli che invocavano la salvezza di Eluana dalla morte? Andranno anche al funerale del Barbone?

barbara b. 10.02.09 20:05| 
 |
Rispondi al commento

La vicenda di Eluana mi ha toccato profondamente, anche perché mia nonna è rimasta in coma vegetativo per poco meno di 9 anni, spegnendosi il 30 dicembre del 2006.
A tutti quelli che parlano a vanvera di "vita sacrosanta" vorrei farli vivere una settimana con una persona in quello stato: una settimana basterebbe. Il sondino di alimentazione è fastidioso, e questo tipo di pazienti tenta sempre di strapparselo. Peraltro, causa ulcere nel naso e nello stomaco! I pazienti sdraiati per mesi (a parte le piaghe da decubito) hanno sempre i polmoni pieni di catarro. Catarro che non son capaci di deglutire e che tossendo espellono dalla tracheotomia. Si usa un apposito aspiratore per togliere le secrezioni dalla trachea, ma queste macchinette aspirano anche l'aria ed i pazienti sbarrano sempre gli occhi perché gli sembra di soffocare.
Più aumenta il periodo di degenza in quello stato, più io pazienti necessitano di Gardenale per frenare le "scariche elettriche impazzite" che passano per il loro cervello.
Per non parlare dei blocchi intestinali, così frequenti e delle infezioni alle vie urinarie per via del catetere costantemente inserito.
A tutti quelli che continuano a dire che in quello stato persiste la dignità della vita, farei aspirare catararro con un tubo in un buco in una gola di un loro parente.
Farei pulire letti completamente sporchi di diarrea in alcuni giorni, oppure vedere come si inseriscono dita negli orifizi per sbloccare gli intestini dormienti da più di una settimana, di un loro parente.
Farei pulire una piaga da decubito di un loro parente.... una delle pratiche più brutali che io abbia mai visto!
Farei vedere quello che si deve fare per rimettere un sondino e sperare di rimandarlo nello stomaco e non nei polmoni.
Farei anche provare la sensazione di disperazione nel dovere legare la mano del paziente perché sennò si strappa di nuovo il sondino.
Questo è solo un piccolo sfogo e ne chiedo scusa.
SILENZIO PER ELUANA: ha sofferto per 17 anni!

Cristiano Alcini 10.02.09 20:03| 
 |
Rispondi al commento

bisognerebbe tacere.

se non fosse che, come dice Michele Serra, davanti alla vergognosa reazione dei politici e dello psiconano, il tacere apparirebbe "una diserzione"...

a Beppino va la mia infinita ammirazione.

ciò che ha fatto ha dell'eroico.

affinchè tutto questo avesse un senso.

in altri casi, sarebbe bastato uno sguardo d'intesa, e di Eluana, e di tutto ciò che lei implica, non avremmo saputo nulla.

Grazie, Beppino, se almeno, ora se ne parla.

Lidia Monda

Lidia Monda, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.09 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto ad Eluana.

Le auguro di trovare nel trapasso quel rispetto che questa piccola italia delle zuffe in tv le ha negato. E' inammissibile in un paese civile che un evento così doloroso venga violentato dall'invadenza dei politici e dei giornalisti servi dello psiconano. Mi vergogno profondamente di essere italiano, questo è un paese in cui si cacciano le streghe e non i criminali, c'era bisogno di spettacolarizzare questo triste evento? Il buonsenso dov'è finito? La politica dovrebbe trovare delle risposte alle richieste della popolazione e non creare un inutile e rivoltante zuffa politica.
Un pensiero anche per TUTTI i politici che hanno parlato a sproposito:

VERGOGNATEVI E PORGETE LE VOSTRE SCUSE AI FAMILIARI DI ELUANA.

Fiero di essere Napoletano.....
Mario Filardo

Mario Filardo 10.02.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento

dopo aver appreso che non sarebbe andato in onda con una puntata "speciale" sul caso Englaro, Mentana ha rassegnato le dimissioni, affermando che su Canale5 non è possibile fare informazione! Io mi domando caro Mentana, ma lo hai capito adesso che su canale 5 l'informazione è morta? Se indaghi un pochino scoprirai che una delle impronte degli assassini è proprio la tua.

andrea.a 10.02.09 16:18| 
 |
Rispondi al commento

"LA CHIESA

NON VA A SALUTARE GLI EBREI CHE PARTONO NEI VAGONI PIOMBATI DA ROMA PER I CAMPI DI STERMINIO

NON SI OPPONE OGNI GIORNO QUANDO LIBERANO UN LETTO A
RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA PER MANDARE A MORIRE A
CASA I POVERACCI

NON SI SCALDA TROPPO QUANDO I POVERACCI VENGONO
BRUCIATI O AMMAZZATI DAL FREDDO

NON PROTESTA CON L'ITALIA PER I QUATTRO O CINQUE
OPERAI CHE OGNI GIORNO MUOIONO SUL LAVORO

NON TRAMUTA I MILIARDI CHE RICEVE DALLE NOSTRE TASSE
IN MEDICINE E CIBO PER I MILIONI DI BAMBINI CHE MUOIONO
IN AFRICA E NEI PAESI POVERI

SI ACCANISCE SOLO CONTRO LE ELUANE E I WELBY PERCHE'
VUOLE IL DIRITTO DI DECIDERE VITA E MORTE DEGLI
ITALIANI. TENENDO OGGI ELUANA IN COMA POST MORTEM
AVRA' DOMANI IL DIRITTO DI FARCI FUCILARE A MIGLIAIA.

NON HA PROTESTATO CONTRO GLI OLOCAUSTI DEL REGIME
IN ARGENTINA E CILE. ANZI HA BENEDETTO PINOCHET, E DICEVA
ALLORA DI NON GUARDARE SOLO IL QUADRO MA ANCHE LA
CORNICE. OSSIA CHE QUEI MORTI ERANO NECESSARI PERTENERE LONTANO IL COMUNISMO.

LA CHIESA NON CONDANNA LA GUERRA E LE MORTI CHE NE
DERIVANO. NON LA HA MAI FATTO CON CHIAREZZA. COME
INVECE HA CONDANNATO WELBY A NON AVERE I FUNERALI
E LA SEPOLTURA IN TERRA BENEDETTA. FUNERALI CONCESSI
INVECE, CON TUTTI GLI ONORI, A SANTO PINOCHET."


postatelo all'infinto!!!!

The Voice 10.02.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho parole!!! ieri sera mi sono vergognato di essere italiano, ho acceso la tv. e in prima serata cosa appare? ma Vespa con il suo macabro "Porta a porta" caso "Morte di Eluana" ovviamente, rete 4 pure, la7 idem, Mentana si dimette per non aver potuto partecipare al banchetto di avvoltoi...poi nella commozione dell'avvenimento appena accaduto,canale5, una persona che piange disperata, altri piangono,in studio la Marcuzzi con aria triste e affranta....per Eluana? no per una certa Federica che udite udite...era stata espulsa dalla casa del grande bordello.....Biscardi sparava le sue c...... come se la moviola in campo fosse il problema più grave per gli italiani.....sondaggi.....televoti....Allucinante
Cinismo, mancanza di rispetto, tv spazzatura!!!!forse se continuava a sopravvivere Eluana si sarebbe potutto arrivare al televoto anche per le decisioni da prendere, votate Si! per la continuazione della vita e No! per la sospensione, e le decisioni in base al sondaggio.....Siamo tutti navigando in una follia collettiva...cerchiamo di fermare la nave prima che affondi, oppure scendiamo finchè siamo in tempo....tanto questi comandanti in un porto sicuro non ci condurranno mai. Antonio Codari.

antonio codari, GENOVA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio commentare la palese schizofrenia di questo mio Paese, sulla vicenda della povera Eluana e della sua povera famiglia. Dico solo che oggi ha drammaticamente vinto la dignità.
Vogli spostare la visuale su un altro piano che mi sembra troppo poco evidenziato. La vicenda non pone tanto una questione morale - le questioni morali attengono a una sfera assolutamente privata - quanto piuttosto una questione civile.
Sono inquieta per ciò che vedo e che mi impone una presa di posizione.
Nel comportamento del mio attuale governo rilevo una gravissima mancanza di affermazione della laicità e del rispetto per le istituzioni e per le regole democratiche. Credo che laicità, rispetto delle regole e democrazia siano le fondamenta per parlare di libertà, se questa parola ha ancora un senso.
Si continua a strumentalizzare ogni vicenda, con la complicità dei media, sollecitando i soli aspetti emozionali (e spesso morbosi) a scapito della logica, del diritto, della lucida sensatezza che mi aspetterei da chi, a capo di un Paese, ha l'obbligo assoluto di essere super partes.
Sento una subdola, palpabile, minaccia alla mia libertà, da parte di un governo che non sa legiferare nell'interesse dei suoi cittadini, che risponde sempre maldestramente a situazioni di emergenza, senza riuscire (o volere) ad affrontare materie spinose, sempre sotto ricatto del potere temporale della Chiesa.
Personalmente questo ultimo irresponsabile e arrogante atto di forza mi ha fatto toccare il fondo della nausea.
A presto

R.V.Mariani 10.02.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento

italia dei records
La Costituzione che tutto il mondo ci invidia e l'uomo per cui ci deridono

ANGELO s., cagliari Commentatore certificato 10.02.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento

credo sia giusto che un essere umano, in quanto tale, sia rispettato,nelle idee,nelle scelte di vita.
Il caso di Eluana dovrebbe far riflettere tutti noi sulla gravità del problema,personalmente appoggio la decisione del padre di Eluana, la sofferenza patita in questi anni nel vedere sua figlia diventata un vegetale deve essere stata atroce.
rivendico la laicità dello stato, Stato sovrano ed autonomo, anche se i politicanti di oggi, pur di accaparrarsi i voti dei milioni di bigotti italiani, sarebbero capaci di vendere le proprie madri per pochi euro.
proviamo ad immaginarci nei panni non tanto di Eluana, che viveva una vita non vita,ma in quelli dei suoi cari, parenti ed amici, che hanno vissuto nella consapevolezza di aver perso Eluana non ieri,ma 17 anni fa.
Non permettiamo che politici arrivisti legiferino anche sulla nostra morte,si danno già un gran da fare per rovinarci l'esistenza

massimo righi 10.02.09 11:13| 
 |
Rispondi al commento

forse nessuno ha colto la tragedia interiore del signor B. e il motivo del suo coinvolgimento personale, intimo nella vicenda; forse i suoi consiglieri, o il burattinaio che muove i fili sopra di lui, l'ha fatto intervenire nella faccenda per i motivi dichiarati nel blog, ma lui, il signor B. la vicenda del malato terminale la sente davvero.. perchè, e ripeto pèrchè, lui è un malato terminale, tenuto in vita artificialmente e non vorrebbe mai che nessuno gli staccasse la spina.
Nel film "quando c'era Silvio" che ho trovato sul web, ci sono filmati amatoriali che mostrano la visita di Putin ad Arcore: il momento più bello è quando il B. mostra all'amico il sotterraneo dove si è preparato la sala per l'ibernazione!!! il poveretto ha la speranza che una volta morto e ibernato, qualcuno si prenda la briga di guarirlo e risuscitarlo. forse è più difficile la prima
Beppe P.

Beppe Pinton 10.02.09 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Eluana è morta, che possa riposare in pace dopo tutto questo casino. Non possiamo pensare tutti allo stesso modo, ma è stata un'esagerazione.... Berlusconi è arrivato persino a dire che Eluana poteva partorire!!!!!- dove siamo arrivati?!! Lui è un dittatore, ha rotto veramente, io non volevo questa bicicletta ma purtroppo devo pedalare lo stesso!!?? Siamo messi proprio bene.

Agnes Csaki 10.02.09 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Questi capi e seguaci sono delle bestie, dei non-umani, selezionati attraverso le procreazioni avvenute nella loro linea genetica e soprattutto al contesto "culturale"-ambientale nel quale sono stati allevati (non educati) e nel quale hanno subìto (più o meno graditamente perlomeno all'inizio) i concetti inCULcati loro. Ciò non attenua minimamente le responsabilità personali, individuali, derivanti dalle loro scelte ed azioni. Parassiti assassini! Adoratori di Mammona e figli e sposi di meretrici. Nessuno vi odia, e chi lo fa sbaglia, l'odio è un sentimento negativo che offusca il pensiero e l'azione di chi lo prova. Non vi giudico, non sono ne giudice ne Dio, esercito la mia capacità di discernere, me lo hanno insegnato fin da piccolo come discernere, generalmente ogni genitore dice al figlio di non raccogliere quella cosa da terra perchè trattasi di cacca! vi disprezzo, vi schifo, siete degli esseri abbietti, immondi ed abominevoli, la condanna non viene da me ma da voi stessi, dal vostro operato. Vermi!
In quanto al giudizio che Dio sentenzierà su di voi..., ho l'opinione e anche il fortissimo presentimento (non illusorio) non illudetevi voi!, sento basandomi su fatti inoppugnabili che le vostre animacce luride finiranno all'Inferno, ma non attraverso "un contratto di precariato" ma per l'Eternità.
Impiccatevi!
ps.
Non me ne vogliate, voi stessi avete determinato (esercitando il vostro libero arbitrio) il vostro Destino.
Libero arbitrio che Dio concede a tutti e che voi negate agli altri.
(Non consideratemi un giudice, non lo sono, consideratemi uno specchio che vi rimanda schiettamente con veemenza ciò che siete, con veemenza perchè dopo un'attimo lo specchio diventa refrattario al vostro volto mostruoso)
Le vostre parole e le vostre azioni vi giudicano ancor prima del giudizio divino.
Digiamolo! (citazione)
Pane al Pane e Vino al Vino

Bacco_1964®

Luigi Bacchetti 10.02.09 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Eluana vivrà nei nostri cuori, che l'hanno amata, ne hanno amato la libertà e la dignità, nel rispetto delle sue individuali volontà mentre era in vita. Per chi veramente crede in Dio... (io resto con i miei dubbi), ella adesso vive! più viva ed alta che certe moltidudini di cosiddetti viventi (i veri morti, sciagurati e dannati in eterno) la cosa certa è che Eluana adesso non corre più alcun rischio di essere assoggettata dalle grinfie ipocrite, sadiche e assolutamente malvage di singoli individui e/o di gruppi di individui che con disprezzo e violenza vogliono imporre agli altri i loro voleri personali, ergendosi arrogantemente e ridicoltragicamente a giudici supremi su ogni individuo, volendone condizionare totalmente la vita e la morte, imbrigliandone l'intera esistenza per imporre il loro potere temporaneo e meschino (fortunatamente limitato, in quanto anch'essi sono uomini e non degli Dei, malgrado abbiano schiere di seguaci e possono ancora come in passato infliggere danni immensi all'umanità e al pianeta stesso).
Essi sono privi di alcuno scrupolo per ottenere e mantere il potere, usano giurare sulla testa dei loro figli come se questo bastasse a garantire e a placare... in Verità sono assoggettati a questo loro "Dio" sono affetti dalla bramosia frenetica compulsiva di divenire potenti più in fretta possibile (essendo prepotenti) di mantenere il potere ed accrescerlo a qualunque costo sulla pelle delle altre persone (anche di tanti che fanno parte delle loro schiere di seguaci e che li venerano seppure siano dei semplici utili idioti, sprovveduti d'intelletto ma servili ed ideologizzati, indottrinati, trattasi di menti labili che trovano nel gruppo che concede loro la possibilità di "esprimersi", l'illusione di essere uomini "veri" e forti, e sposano l'ideologia propagandata dal loro capo/i -> (continua)

Luigi Bacchetti 10.02.09 02:41| 
 |
Rispondi al commento

PREGHIERA X UN'AMICA!

Che Dio ti benedica e custodisca sempre,
possano i tuoi desideri tutti avverarsi,
possa tu sempre aiutare gli altri e lasciare gli
altri aiutare te.
Possa tu costruire una scala fino alle stelle
e salirvi gradino per gradino,
possa tu rimanere per sempre giovane.
Possa il tuo cuore sempre essere gioioso,
possa la tua canzone sempre essere cantata,
possa tu rimanere per sempre giovane.

Testo tratto dalla canzone "Forever Young" di Bob Dylan

Addio Eluana..riposa finalmente in pace e perdonali x tutto il male che ti hanno fatto in tutti questi anni!


Daniele ., Rio de Janeiro Commentatore certificato 10.02.09 01:14| 
 |
Rispondi al commento

mio fratello è stato in coma per un incidente nel 1994, i medici lo davano per spacciato, il giorno dell'incidente ha subìto 2elettrochoc e 2 iniezioni di adrenalina (o qualcosa di simile ma così mi hanno detto i medici) direttemente nel cuore. Dopo ha subìto 3 interventi a cranio aperto nei 6 giorni successivi, non aveva nessuna speranza di vita, gli interventi li hanno fatti perchè comunque andavano fatti, non ha dato segni di risposta lo chiamavano coma irreversibile per 52 giorni e poi...
poi si è svegliato, non ha parlato per altri 2mesi ma con i segni rispondeva a tutto, poi una buona terapia durata molti anni e poi a casa, di nuovo a vivere.
Ma era nelle condizioni di Eluana e nessuno, proprio nessuno gli dava speranze di ripresa.

Sarà stato un miracolo?
sarà stato eccesso di pessimismo dei medici?

Non lo so, però ricordo che mio fratello pochi giorni prima disse che se gli capitava qualcosa che non gli dava speranze di ripresa o di vita decente tipo sedia a rotelle ecc., dovevamo staccargli subito la spina.
Non ricordo da dove uscì quello strano discorso (forse da quelli che chiamiamo presentimenti) ma ricordo troppo bene che ne parlammo pochi giorni prima.

Non gli abbiamo obbedito, ci abbiamo creduto, abbiamo creduto.

Mio fratello Michele è VIVO, anche se disabile a vita perchè tre interventi in testa il segno lo lasciano ma è VIVO e comunque autosufficiente.

E quando gli chiediamo se abbiamo fatto bene a non staccare la spina lui ci ringrazia sempre.

Io non mi prenderò mai l'arbitrio di decidere delle vita di qualcuno, nemmeno se me lo chiede o se me lo ha lasciato detto.

Non voglio aggiungere altro anche se, su questi argomenti ci sarebbe da scrivere ancora tanto.

Basta così.

Giuseppe Lembo, San Severo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.09 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti. Im a spanish person who cant understand what`s going on in Italy. The spanish news has followed the "Eluana case". i hate berlusconi. Life belongs to us, not to the church, not to God,not to politician. Io raccomando a tutti guardare questo film che é sul tema dell'eutanasia:Mar Adentro. http://it.wikipedia.org/wiki/Mare_dentro

No surrender 09.02.09 22:58| 
 |
Rispondi al commento

chi in questo momento maledice e accusa ,chi ha dato (FINALMENTE) la pace ad Eluana .....bhe sta solo facendo del finto perbenismo e finta pietà........voi non sapete cosa significa svegliarsi una mattina e non potersi muovere ,parlare ,sorridere....ma cosa pensate?cosa avete in quella testa da bigotti? non vi auguro mai di poterlo provare.
rispettate ciò chè è accaduto e non puntate il dito e soprattutto cambiate canale! Vespa sta facendo odience con la morte di una povera creatura.

virginia m., teramo Commentatore certificato 09.02.09 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa è pena di morte.
ho pianto. sapere quella ragazza indifesa VIVA, uccisa da questa italia schifosa, malvagia, ladra.
ci sono ladri, stupratori, spacciatori e truffatori a piede libero e si uccide una vittima del coma?!
LA PESTE A CHI L'HA DECISO, A LORO E ALLE LORO FAMIGLIE

daniele zannella 09.02.09 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un angelo finalmente lasciato libero di volare via a dispetto di una massa di ipocriti ruffiani che ne voleva fare un baluardo esemplare di un perbenismo di facciata
ciao Eluana

alessandro cesarini 09.02.09 21:47| 
 |
Rispondi al commento

09/02/09
è morta Eluana..che riposi in pace.
ecco che accendo la tv su rai1 e subito vespa con uno speciale porta a porta..MA BASTA!!!LASCIATELA IN PACE!!A QUELLA POVERA ANIMA CHE ORMAI NON C'E' PIU E AI SUOI CARI!!! BASTA BASTA BASTA E VERGOGNATEVI!!!!!!!!!!!!!!!DA BERLUSCONI AL PAPA!!e quel parassita di berlusconi che diceva che ancora poteva procreare!!!!!!basta!!!!

cri b. 09.02.09 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Non so se sono al posto giusto...
Però...
Silvio hai fatto crescere i capelli per darti un nuovo look...(da schifo)
Silvio ti sei interessato di Eluana e non di tanti altri... per darti un look!
Eluana ha scelto non vivere più!
Spero che anche i tuoi capelli facciano la stessa scelta!
A volte un po' di coerenza fa bene!
Ciao!

Mario Broggi 09.02.09 21:21| 
 |
Rispondi al commento

ASSASSINI.... avete ucciso Eluana Englaro che era vissuta fino adesso.
CHE DIO VI PERDONI.

SPERO CHE DIO VI PERDONI !!!! ASSASSINI FIGLI DI PUTTANA !!!!

Marco Rossi 09.02.09 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono schifata, quella povera ragazza viene usata senza alcun rispetto per nascondere tutti i problemi che ci sono in Italia, addirittura si voterà la notte per impedire che si compia un omicidio di Stato. Un omicidio di Stato è far lavorare le persone senza le tutele necessarie, è non garantirgli i diritti, l'istruzione, la salute, omicidio di Stato è avere questo governo. A Berlusconi di Eluana non gliene frega proprio un bel niente, gli unici che possono veramente dire qualcosa sono i suoi genitori. Pensare che degli estranei possano decidere della vita altrui mi spaventa, soprattutto vedendo l'ipocrisia dei politici italiani. Spero che Eluana possa trovare la pace che ha sempre cercato.

Silvia B., Pisa Commentatore certificato 09.02.09 21:05| 
 |
Rispondi al commento

avete sentito cosa ha detto la SALMA ??
vedrete che tra pochi giorni scatteranno manette e denunce.
San BeppeGrillo aiutaci tu !!!
facciamo una petizione raccogliamo firme
questi ci vogliono condurre ALLO SFASCIO TOTALE

virginia m., teramo Commentatore certificato 09.02.09 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Eluana...ora sarai in paradiso e noi qui con il duce, il capo dei capi...a farci prendere per il culo ancora.

Marianna Attianese 09.02.09 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Eluana è volata in cielo, ed ora può finalmente riposare in santa pace.

paolo lorenzetti Commentatore certificato 09.02.09 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se state guardando la tv,avete sentito la notizia di Eluana.
Sono felice per lei,perchè tutto il rumore che è stato fatto intorno a lei,ha soltanto reso ignobile la sua "vita " ,lei era nel silenzio da 17 anni e nel silenzio è andata via.....ciao Eluana tvb

virginia m., teramo Commentatore certificato 09.02.09 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono appena iscritto a questo blog anche se lo leggo da tempo.
Ho sentito l'esigenza di esprimermi invece di stare sempre ai margini.Che cosa sta cercando di fare il "nostro" presidente del consiglio? Sta forse cercando di capire il limite del suo potere?Se passa il decreto ed eluana verra rialimentata cosa succedera? il presidente della repubblica puo fare ancora qualcosa?
Se nemmeno lui potrà fare qualcosa a cosa siamo destinati per i prossimi anni? non abbiamo toccato ancora il fondo?

giacomo g., piacenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi prego facciamo qualcosa insieme lo psiconano non può nulla ma se continuiamo a stare nelle nostre case a vedere grande fratello e a non fermare questo regime tra poco i nostri figli non sapranno neanche più la verità sulla storia gli diranno che l'olocausto è una finction e non è mai successo......fermiamolo

luca farcomeni 09.02.09 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Comunque rimane sempre un pensiero o esternazioni di uno che sta momentaneamente ancora bene.
Speriamo che il comune abbia abbastanza soldi per chiudere le buche che sono sulla mia strada.!!!!!

Vi chiedo scusa ma non sono riuscito a finire il testo in 2000 lettere e a quella riflezione mancava questa parte!!!!!!!

Lasciare morire di fame e sete un essere vivente pensando di essere misericordiosi ha un pò dell'assurdo.
Ma dato che lo facciamo ogni secondo con le popolazioni Africane, ora mai non mi sconvolgo più

meditate gente !!!!!!

Andiamo avanti a nasconderci dietro alla nostra ignoranza.

Ciao !!!!!!!!

Davide 1 Vignati Commentatore certificato 09.02.09 20:01| 
 |
Rispondi al commento

La mente

Il cammino della vita è fatto su delle strade
Molto spesso su queste strade si trovano delle buche
A volte piccole, dove ti rialzi in fretta
Oppure un po’ più profonde, dove è difficoltoso rialzarsi
Altre sono senza fondo, e la rassegnazione del corpo soffoca la mente
La strade è il destino
Le buche sono le fatalità, miste alle concause dei disegni divini
Quando si cade nelle prime buche ci restano qualche scalfittura, che a volte ci fanno crescere
Quelle un po’ più profonde ci turbano l’animo rendendoci più sensibili verso il prossimo
Ma le più profonde senza fondo ci portano su di un letto in balia della scienza, con la mente chiusa in quel corpo inutilizzabile.
L’accanimento terapeutico a i suoi fini sia positivi che negativi, ma comunque è legato al fatale destino del momento.
Staccare la spina può togliere la sofferenza a quella mente e a chi gli sta intorno pensando di essere padroni della propria vita.
Se la mente è ancora viva e elabora pensieri è un omicidio staccare la spina e per chi lo chiede è una resa incondizionata magari destinata.
Una mente analitica si arrende sempre davanti alla paura di soffrire
Ma un forte istinto di sopravivenza cavalca il destino battaglia per battaglia pur sapendo di perdere la guerra.
Quando un cavallo si spacca la gamba i segno di misericordia gli si spara
Peccato che non sapremo mai che cosa ne pensa lui
Un uomo, la sua mente offuscata dalla sofferenza di un corpo agonizzante uccide il suo istinto ancor prima di chiedere di morire.
Bisognerebbe provare ad essere al suo posto per poter capire o trovare il modo di toglierli la sofferenza fisica per vedere se la mente di quel uomo pensa come un cavallo.
Anche i così detti moralisti hanno la mente offuscata dalle responsabilità di decisioni scomode intrise di alti valori.
Io forse vorrei che quel buco senza fondo mi si chiudesse sopra di me quando semplicemente la mia strada finisce senza coinvolgere la moralità o ( l’immoralità altrui ).

Davide 1 Vignati Commentatore certificato 09.02.09 19:47| 
 |
Rispondi al commento

CARI FRATELLI D'ITALIA:

eccomi di nuovo leggendo le notizie dall'Italia e pensando: "stó sognando"?
non é possibile che il mio "Bel Paese" sia finito cosí in basso (alla
stessa altura? dello "psiconano-fascista" che lo governa)!
Vi avevo avvisato: "state attenti ve lo stanno infilando con molta vaselina e quando ve ne
accorgerete sará troppo tardi..sarete fottuti"!
E tutti i giorni ne ricevo la conferma "di vaselina ne stanno usando a iosa",ultima questa
vergogna del caso "Eluana"!

Chiaro che ci stanno marciando,tutto non passa che di un'ennesimo tentativo dello "psiconano"
di prevaricare le istituzioni ed imporre la propria volontá al disopra di qualunque
"spirito democratico"! Presidenza della Repubblica,Magistratura, Stato x il "verme" che governa questo paese, niente merita rispetto,
al di fuori del "dio denaro" e chiaramente, dei suoi affari personali!
"Eluana é morta da molto tempo e tenerla in questo stato vegetativo é il vero crimine contro
la vita", ma vallo a spiegare a questi
"bigotti-fascisti", nascosti dietro una falsa
dottrina religiosa (quella cattolica)
e ai vari "papi".. "vescovi" & C. che parlano di rispetto della vita umana, loro che da 2000 anni "rappresentano la peggior farsa
dell'umanitá"?
Con la loro "religione da operetta " hanno causato piú danni all'umanitá" che tutte le
guerre (molte x loro causa)!, svilito la donna ad un ruolo inferiore, causato la grande piaga della "schiavitú", la persecuzione degli Ebrei
(e il nazismo),l'Iquisizione e chi piú ne ha piú ne metta e tutto "nel nome di Dio" x poi chiedere pubblicamente scusa x le nefandezze compiute!!
(vedi ad esempio l'infame processo contro i Templari)!
Cari miei la "dittatura é alle porte" ma ve lo meritate, li avete eletti voi e adesso ve li tenete, con annessi e connessi(papi-leghisti-corrotti-mafiosi-leccaculo-fascisti...), una bella "corte dei miracoli" non c'é che dire!
"Ma la maggiorparte del Popolo Italiano tace..e chi tace acconsente!"

Daniele ., Rio de Janeiro Commentatore certificato 09.02.09 19:37| 
 |
Rispondi al commento

SU L'UNITA' DI OGGI C'è un articolo dove si dice che la moglie di Berlusconi , alla prima gravidanza, abortì al settimo mese perchè il bambino era malformato .

Ma insomma, ci vuole proprio la faccia come il CULO per sputare giudizi su Beppino Englaro , quando poi lui stesso ha acconsentito a fare abortire la moglie AL SETTIMO MESE.

Perchè l'aborto, Silviuccio ? Non è tanto bello portare la croce cristianamente, eh ?

E perchè la chiesa non si è indignata , allora ?


tommaso a., pistoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Basta, veramente basta, sentir parlare staccare la spina, non staccare la spina.
Lasciamo il problema alle famiglie coinvolte, nessuno meglio di loro può sapere e giudicare.

...Anche perchè le autorità che dovrebbero legiferare, sostenere ed aiutare per questi casi, e cioè lo stato e la chiesa sono in buona parte corrotte e sotto il controllo di pazzi e mafiosi.

E ..invece..si appropriano di ogni cavillo per prendere "quanti + piccioni possibile con una fava" senza che nessuno riesca a far nulla per farli star buoni buoni da qualche parte senza che possano continuare a far danni.

Bà..prima o poi finirà, probabilmente stanno semplicemente scavandosi la fossa da soli, per quanto a noi, adesso, può sembrare nera la situazione.

Si aspetta con ansia qualcuno un pò coraggioso che abbia voglia e cuore di dire a tutti le cose come stanno, in faccia, in diretta tv, al parlamento, ovunque sia il caso.
Senza stare + al gioco di dialoghi e lagne vecchie e prive di senso.

maurizio v. Commentatore certificato 09.02.09 18:55| 
 |
Rispondi al commento

E se Re Silvio volesse diventare proprio quelle che crede di essere? Cosa crede di essere? Il più grande di tutti. Il migliore. E qual è il suo sogno? Essere Presidente della Repubblica? No, poco egocentrico. Entrare nella storia. C'è già entrato? Si, senza dubbio, ma come si entra veramente nella storia senza che nessuno dia fastidio al tuo (suo) ego ed alla tua(sua)
megalomania con le Leggi(non sta lì per caso la maiuscola), i diritti, il rispetto, l'onestà, il buon senso, il pudore? Dittatura. Così si entra nella storia. Non sembra una dittatura? Non come
la immaginiamo e come molti italiani la conoscono. I segni? Ha 75 anni e c'è poco tempo. Altri più concreti? Prese per il culo. Vi ricordate? Lasciò la presidenza del Milan per il conflitto di interessi(sic! disse proprio così il nostro eroe). Promise ed ha promesso fondi e investimenti(Abruzzo 0 da 16 miliardi).Gli italiano spendono male i propri soldi (concausa della crisi, come no).Le restanti aggiungetele voi. Motivi più seri? Leggi che proteggono, Mangano è un eroe, Genchi, la
destrutturazione della scuola e della ricerca, la comunicazione (Di Stefano e R4 ne sono l'esempio più emblematico), il gesto del mitra alla
giornalista russa antipatica al suo caro amico Putin (gesto infantile, tipico dei bambini che vogliono compiacere i loro amichetti,ma purtroppo non è solo questo). La campagna elettorale in Sardegna(dovrebbe essere il Presidente di tutti, ci sarebbe la par condicio), terra di chi lo potrebbe far fuori(Soru) se solo mettessero da parte Veltroni. Altri motivi? Il
carisma del cazzaro. Tutti quelli che lo hanno votato non credo siano soltanto tutti degli inetti. Altri ancora? sottili, profondi, articolati. Serve uno psichiatra, ma aggiungete voi quello che manca. Dite che assomiglia a tanti
italiani? E' vero, nel loro piccolo ne conosco abbastanza con gli stessi sintomi. Come si cura? Con una pernacchia. Quando parlerà, tutti,
tutti, proprio tutti gli italiani spero facciano una grande pernacchia.

Antonello Ballerini 09.02.09 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Berlusca pretende di avere diritto di vita e di morte sulla gente!!! Ma chi si crede di essere? Silvio Dio esiste ma non sei tu. RASSEGNATIIIIII!!! Gli auguro di finire inchiodato in un letto per il resto dei suoi giorni e poi vediamo se gli piace!!!

Kitiara m Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 18:40| 
 |
Rispondi al commento

.. Mi fai una cortesia Beppe?? la smetti di chiamarlo psiconano?? per cortesia.. alla fine è un nomignolo che nel suo piccolo riecheggia simpatia.. io non ho simpatia per quel fascistello da quattro soldi.. se vuoi chiamarlo in un modo diverso.. usa un qualcosa che gli calzi meglio.. qualcosa con cui anche lui possa sentirsi un pò più a suo agio.. anche perchè così lo stai colpendo nell'intimo.. lo sappiamo tutti che ha il complesso dell'altezza.. io ti suggerisco : BUFFONE !! è un buffone ecco quello che è.. ha preso la politica italiana per un reality.. e lo vedi anche tu alla fine che gli piace fare le battute e giocare con i suoi colleghi a fare il mattacchione !! è un BUFFONE !!

Alessandro P. 09.02.09 17:54| 
 |
Rispondi al commento

In una vicenda così drammatica,delicata e personale, ogni essere umano dovrebbe rispettare la volontà della famiglia, ed osservare un rispettoso silenzio.
Chi trovandosi in quelle condizioni da così tanti anni desidererebbe vivere, poi ognuno prima di giudicare dovrebbe trovarsi nei panni della famiglia, non vi pare!
Le migliaia di riflettori puntati sulla vicenda, hanno impedito ad Eluana di porre fine alle sue sofferenze in modo indolore, che se non fosse stato possibile in Italia all'estero si; ora nel rispetto del protocollo italiano, povera Eluana!!
L'onnipotente a capo della nostra finta democrazia, ha visto bene d'interessarsi della cosa, sia perchè rafforza la sua posizione con la chiesa, che apprezzerà con i fedeli=più voti,sia il distogliere per una settimana intera, o più, gli ascoltatori delle Tv dai problemi enormi che ha l'Italia.
Il Presidente della Repubblica, appena criticato per la sua assenza, si è risvegliato per questa faccenda, un po tardi, speriamo che duri ma non sono convinto.

BASTA.....Signore vero che sei nei cieli aiutala tu!


francesco giulio 09.02.09 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
in merito alla vicenda della povera Eluana e del suo coraggioso padre, stiamo assistendo all'estremo tentativo da parte di un Governo genuflesso agli interessi vaticani d’imporre la propria ideologia cattolica, secondo la quale la nostra vita non appartiene a noi, ma ad un presunto Dio che ne può disporre come vuole. E' curioso vedere come questi fanatici della ‘vita ad ogni costo’ e le associazione cattoliche ‘pro-vita’ si battano con tanto fervore per difendere lo stato vegetativo di Eluana, ma invece non muovano un dito quando si tratta d'inviare dei militari italiani in zone di guerre, esponendo migliaia di giovani vite umane - certamente desiderose di vivere - ad un rischio così elevato. Se davvero desideriamo porre fine a questo delirio e riappropriarci delle nostre libertà, conquistate a caro prezzo nel corso dei secoli, non ci resta che apostatare in massa dalla Chiesa cattolica e delegittimare in questo modo un'istituzione che, in combutta con i loro tirapiedi politici, ha instaurato una dittatura camuffata da democrazia e fatto di noi degli schiavi.

Carlo Nanni
PR Movimento Raeliano

Carlo Nanni 09.02.09 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Mai come ora mi sento libera nell'essere apolitica/apartitica. Leggo tanta , troppa ironia nei vostri commenti e latendenza a politicizzare qualunque questione, qualunque vicenda. Lasciamo per una sola volta la politica, la chiesa da parte e pensiamo al volto di Eluana, ad Eluana l'essere umano , ad Eluana la donna che apre gli occhi al mattino e li chiude alla sera (chiediamoci se sogna), Eluana che ha il ciclo mestruale,che deglutisce (a voi par poco?), c'è chi dice sorrida alle battute...ragionate col cuore ...che non sia solo un organo che batte nel vostro petto,. Voi tutti sarete fratelli, padri o figli, accuditi amati...vi segnalo due links
http://www.ilsussidiario.net/articolo.aspx?articolo=3652
http://www.ilsussidiario.net/articolo.aspx?articolo=3876

simona lecca 09.02.09 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Io non so se Eluana sia clinicamente morta ( come dicono alcuni ) o se ci sia la possibilità che un giorno si possa svegliare ( naturalmente con tutti i danni cerebrali del caso! ). Non sono un medico e non mi rendo conto delle implicazioni del caso fino in fondo MA,se prendiamo per vero la dichiarazione del padre sul fatto che lei volesse morire se si fosse ritrovata in una situazione di coma irreversibile, naturalmente ritengo giusto esaudire le sue volontà. L'unica cosa che mi lascia perplessa è il MODO!!! E' possibile che ci sia tanta ipocrisia per cui, anche coloro che sono PRO eutanasia, non abbiano il coraggio di farlo nel modo più veloce e meno doloroso possibile, cioè con una iniezione?? Per quanto riguarda il Berlusca, mi ha nauseato talmente tanto che mi rifiuto di commentare!!!

natascia di davide 09.02.09 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo come mai la chiesa non prende posizione sulla ennesima legge porcata di questo illeggittimo parlamento che chiede ai medici di denunciare i clandestini che a loro si rivolgono per avere cure speculando sula salute di questi poveracci che per non rischiare di essere denunciati magari si aggraveranno e magari creperanno siano essi adulti o bambini. E poi invece si ergono a paladini della difesa della vita sulla vicenda di Eluana che da 18 anni sta in una stanza di ospedale collegata ad un macchinario e peggio non danno sostegno a questi genitori che hanno una figlia che non è ne morta ne viva e stanno soffrendo per una decisione che è un dolore immane, ma che comunque dovrebbe considerarsi un estremo gesto d'amore nei confronti della figlia, perchè a chi più che ha loro che lanno concepita e vista crescere dovrebbe spettare questa decisione (a sacconi). Io oltre che ad Eluana penso a questi poveri cristi dei genitori usati da questi piccoli uomini che amministrano col fine speculare di difendere il consenso e quindi il loro potere calpestando la dignità altrui e non rispettando nessuna regola morale ed etica.

roberto leonini 09.02.09 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Altra considerazione sulla contraddittorietà della chiesa in materia di scienza. Non si può dire quale scienza è giusta o quale è sbagliata. La scienza è scienza. La medicina è medicina.
Se la chiesa rifiuta le innovazioni della medicina (fecondazione assistita, diagnosi preimpianto,ecc.ecc.) che pur servono a far nascere bambini sani, dicendo che è contro natura, dovrebbe rifiutare anche le terapie e le tecniche di sopravvivenza forzata che vengono usate oggi per tenere in vita chi, fino a 50 anni fa, sarebbe morto. Se la scienza è parto del demonio (big bang, evoluzione, genetica, geometria n-dimensionale non euclidea, prostetica per il cambiamento di sesso, ecc. ecc.) la dovrebbero rifiutare in toto. Trovo più coerenti in questo gli Amish, che rifiutano tutta la scienza e la tecnica del mondo moderno.
Il vaticano ha un "Ministro per la Salute". Guarda caso un cardinale. Che non è un medico. E si permette di dare pareri su questo. Anche noi abbiamo un ministro. Sacconi. Che non è medico. E si permette di dire un sacco di stronzate. PErchè il teologo e l'imbecille sono tuttologi. Ritengono che l'unzione divina (in entrambi i casi, lol!) dia loro la competenza per valutare materie di cui non conoscono neanche i fondamentali. E così il papa rifiuta l'evoluzione non essendo biologo molecolare, antropologo, naturalista ecc. ecc. E rifiuta il big bang non capendo una sega di meccanica quantistica, fisica delle particelle, astrofisica, astronomia, matematica avanzata ecc. ecc.

Clemente Carlucci Commentatore certificato 09.02.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ti aspetti da un paese cattolico? Saluti

ivan IV Commentatore certificato 09.02.09 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Come avevo gia anticipato da buddista, ipotizzando che il karma possa gia essersi staccato dal corpo di Eluana, anche il Dalai Lama si è pronunciato in tal senso e cioè: se è possibile riscegliarla in un qualunque modo allora bisogna continuare, ma se non c'è più coscienza e quindi non c'è più il potenziale per l'illuminazione, il karma ha gia abbandonato il corpo di Eluana. Quindi non ha senso continuare ad alimentare un involucro vuoto.
Forse il vaticano dovrebbe prendere in considerazione il parere di un uomo disinteressato e buono come il Dalai Lama. E senza dubbio dovrebbe farlo anche il governo. Ma, ribadisco, a loro non frega niente della sorte di Eluana. E' tutto strumentale ad una riaffermazione della "superiorità morale" della chiesa e dei valori cristiani e conservatori rispetto a valori laici e progressisti. E funzionale a rendere il governo del TIRANNO organo preminente fra gli organi dello Stato, rafforzando il potere esecutivo a discapito del potere legislativo e giudiziario. Come è avvenuto ed avviene in tutte le dittature!

Clemente Carlucci Commentatore certificato 09.02.09 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza mi fanno.
Tutti a giudicare, a sputare sentenze, il silenzio certe volte dovrebbe regnare sovrano.
Invece un polverone mediatico VERGOGNOSO sta chiudendo la vita (se cosi' ormai si puo' definire) di questa povera ragazza.
Io non mi informo, non voglio sapere che fine fara', se avranno finalmente il coraggio di lasciarla andare o se ne faranno uno scempio mediatico.
Ogni volta che di sfuggita vedo notizie sul caso mi viene un senso di vomito.
Io ho schifo di questa classe dirigente, di questi mezzi pilotati di informazione e qui posso dirlo apertamente.
Da quel poco che so, questa ragazza versa da 17 anni in coma neurovegetativo, cio' vuol dire che le funzioni vitali primarie (respiro e battito) sono gestite da una macchina.
Il cervello e' morto, non da' piu' ordini e non partono piu' informazioni destinate al resto del corpo.
Cio' significa che, a fronte di 17 anni di inattivita' muscolare e cerebrale, la situazione dopo un eventuale risveglio sarebbe disastrosa.
C'e' chi la definisce sempre vita, ma Eluana cosa ne penserebbe? Cosa preferirebbe? Ricordandosi com'era un tempo, 17 anni fa, e paragonandosi al flagello che dovra' portare (comprese le migliaia di rompiballe di turno che si accaniranno sul miracolo del risveglio) per sempre, cosa sceglierebbe di fare? Chi ha il diritto, ma soprattutto il coraggio di porsi a giudice con una situazione come questa?
Non si ritrovera' certo piu' la bella ragazza della foto con il sorriso che inneggiava alla bellezza della vita.
Il Vaticano, con regole obsolete e vecchie di migliaia di anni, inneggia alla vita e condanna..
Ma Signori, che vita e' questa?
Quelo che e' importante e' la dignita' umana e con tutto questo calderone Le state togliendo anche quella.

Daniele Scrivanti 09.02.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Eluana non c'entra, come non c'entrano gli stupri e gli stupratori gettati in prima pagina e in pasto alla folla! Sono specchietti per le allodole..anche se gli italiani più che allodole sembrano proprio degli allocchi....poveri sfigati!! Hanno alzato un gran polverone mentre quasi in sordina passava il pacchetto sulla sicurezza!!! 1) Schedatura dei senza tetto 2) Legalizzazione delle ronde 3)Denuncia obbligatoria da parte del personale medico dei clandestini che richierdono assistenza sanitaria.
4)Divieto di manifestare davanti ai luoghi di culto cattolico ovvero nel 99% delle piazze italiane. Tutto ciò non solo è profondamente razzista, liberticida e lesivo della dignità umana......ma anche anticostituzionale.
Quando nel 1938 sono state varate le leggi raziali contro gli ebrei...in pochissimi si sono opposti.Non abbiamo imparato nulla da allora ed io mi vergogno profondamente di essere italiano.....
E ora di fermare l'italia, di scendere nelle piazze e ora di fare un casino inaudito e ora di scacciare questi maledetti sciacalli che ci governano!

maurizio pambieri Commentatore certificato 09.02.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Povera Eluana, lasciatela in pace voi al governo!!!!!!
quella per voi è vita?
certo non tutti sono dello stesso parere, ma suo padre, suo tutore, era l'unico ed è l'unico a sapere cosa avrebbe voluto sua figlia!
sua figlia, non un'estranea!!!!
ogni padre e ogni madre, vuole il bene per i propri figli, in questo caso, penso che abbia reputato che, la non vita della figlia, sia peggio della vera morte..... pertanto, chiedo che i politici e i preti stiano fuori da un discorso tanto doloroso..... Berlusconi deve pensare a dare soldi ai dipendenti licenziati, e ai precari che non arrivano a fine mese, deve fare leggi a favore di questo in fretta, non deve interessarsi di Eluana "solo per far figura"!!!!
si vergogni di cosa non sta facendo per gli italiani, al posto di dare incentivi per farci idebitare ancora, dia soldi o abbassi le tasse!!!
Berlusconi e company, vergognatevi e lasciate morire in pace chi già è morto da 17 anni. CERCATE Di NON FAR MORIRE NOI ITALIANI DI FAME E DI STENTI E RISPETTATE ELUANA, NON ACCANITEVI CONTRO UNA DECISIONE DEL PADRE SICURAMENTE PIU' SOFFERTA DI QUANTO SI POSSA CREDERE!!!!!!
Solo Dio è in grado di capire e aiutare, se Eluana, non può nutrirsi da sola, Dio aveva deciso di averla con sè,accanirsi nel mantenerla in vita, mi sembra alquanto egoistico.
Se era destino, si sarebbe risvegliata o almeno sarebbe riuscita a bere e a nutrirsi da sola! lasciamola andare in pace..... e Berlusconi pensi ai vivi che stanno affondando!!!!!!!!!!!!!

elena viola 09.02.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento

non mi preoccupo.
il tempo sarà galantuomo e, macchinari o meno, l'elu-nano morirà anch'egli.
Magari continuando il coma irreversibile suo e di questo paese, ma prima o poi mancherà la corrente.

Non glielo auguro ( sarebbe poco elegante ) ma lo auspico.
E, dopo di lui, neppure il diluvio ma il nulla : è talmente pieno di sè che non riesce a prepararsi ad una successione ( tratto tipico anche di altri, vedi debenedetti e l'espresso, molla i soldi ma non il potere..) .

per cui non resta che aspettare che la natura faccia il suo corso dopo che lui ha fatto il suo.

un disgustato ex-ex-ex-ex-ex-ex-ex-ex-ex elettore
( li ho votati tutti, da sinistra a destra e ritorno, ed oggi credo che abbia il diritto di parlare solo chi non è andato a votare, ratificando così le regole(?) del gioco..)

Pierfranco G. Commentatore certificato 09.02.09 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro sempre di non trovarmi nelle condizioni di Peppino Englaro, come padre é un dramma.
Vorrei fare una proposta a tutti i "BIGOTTI" che da settimane ci bombardano con il caso Eluana, i parlamentari, i giornalisti, la chiesa , chi ascolta (maggiormente), ecc.
Fare un decreto legge, con carattere di urgenza, che valga per i cittadini Italiani:
" Tutte le persone con cittadinanza Italiane sono soggette, se superano del 10 % il peso forma, a una tassazione di 1 euro al giorno che sarà destinata alla fame nel mondo."
Ogni 3,6 secondi nel mondo c'é un morto per fame, circa 24.000 al giorno, 18.000 sono bambini sotto i cinque anni.
Sono convinto che non si farà mai e di immagini strazianti, di quei bambini attaccati ai seni secchi delle madri, ne vedremo ben poche, perchè "ANGOSCIANO" e non rendono "OTTINISTA" chi ascolta.

silvio boccacci 09.02.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perché nessun politico/giornalista (sinomino di servo) dell'opposizione (sinonimo di maggioranza) ha le palle di ricordare allo Psiconano questo simpatico fatto che lo sbugiarderebbe davanti a quella massa di boccaloni che lo ha votato?

tratto liberamente da http://archiviostorico.corriere.it/2005/aprile/08/Veronica_Berlusconi_quel_mio_dramma_co_9_050408038.shtml

Intervista a Veronica Lario, moglie in seconde nozze del massimo difensore dei valori della famiglia:

"Negli anni Ottanta, prima che nascesse la primogenita Barbara, Veronica si sottopose a un aborto terapeutico rinunciando al figlio che lei e Silvio Berlusconi avevano voluto. Decise di non averlo perché quel bambino non sarebbe nato sano."
....(omissis)
"Per quanto mi riguarda, c' è un' esperienza personale che mi fa riflettere. Ho avuto un aborto terapeutico, molti anni fa. Al quinto mese di gravidanza ho saputo che il bambino che aspettavo era malformato e per i due mesi successivi ho cercato di capire, con l' aiuto dei medici, che cosa potevo fare, che cosa fosse più giusto fare. Al settimo mese di gravidanza sono dolorosamente arrivata alla conclusione di dover abortire. È stato un parto prematuro e una ferita che non si è rimarginata."
...(omissis)

...chissà cosa stanno facendo passare sotto ai nostri nasi (per non usare altre metafore) quei 945 amici di merende che siedono a Roma mentre siamo distratti dalla sorte della povera Eluana sventolata sapientemente davanti ai nostri occhi.

Cesare Augusto disse: "Divide et impera!" e i nostri hanno imparato benissimo la lezione.

Franco Mezzesi 09.02.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

vi ricordate l'ORO DI NAPOLI ? bisognerebbe incominciare e prendere lo psiconano e pernacchie,
un manipolo di spernacchiatori ben addestrato farebbe miracoli.

giorgio salsi 09.02.09 13:47| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,sono un operaio di 37 anni messo da poco in mobilita'...ho abbastanza tempo ora x indignarmi di fronte allo squallido e becero tentativo da parte del NANO PSICOPATICO di speculare su un caso come quello della povera eluana...sono disgustato da questi signori benpensanti che dovrebbero soltanto fare silenzio di fronte a un dramma umano di questo tipo..ho visto anche il programma del bravo riccardo jacona a proposito sulla scuola della svezia e norvegia messa a confronto con la nostra..noi siamo il terzo mondo!!! bisogna fare qualcosa caro beppe,al piu' presto,non e' piu' accettabile essere governati da questi moderni giullari,sono seriamente preoccupato e molto ma molto incazzato.siamo stanchi beppe,stanchi ma con la voglia di combattere contro questa sporca cosa che ci vogliono spacciare x democrazia,basta! ti mando un grande saluto,ciao da ermanno

ermanno manozzo 09.02.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento

ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI
ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI
ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI
ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI ESPIANTI
se sei donatore, dopo 6 ore, ripeto 6 ore di elettroencefalogramma piuatto, viene dichiarata la morte celebrale e quindi, mentre ancora respiri AUTONOMAMENTE e il tuo cuore pulsa,il sangue circola, ecc.ecc.ecc., quindi quando ancora SEI VIVO! ti vengono espiantati gli organi (che si posso espiantare SOLTANTO DA PERSONE VIVE)..questo quando fior di ricerce dimostrano che molti espiantati si sarebbero potuti risvegliare.. COME MAI DI QUESTO NON NE PARLA MAI NESSUNO? FORSE PERCHé é UN AFFARE MONDIALE DA CENTINAIA DI MILIARDI DI EURO CHE FA DAVVERO COMODO A TANTI?

The Voice 09.02.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento

TESTO DEL PROVVEDIMENTO
In attesa dell’approvazione di una completa e organica disciplina legislativa in materia di fine vita - recita il testo - l’alimentazione e l’idratazione, in quanto forme di sostegno vitale e fisiologicamente finalizzate ad alleviare le sofferenze, non possono in alcun caso essere rifiutate dai soggetti interessati o sospese da chi assiste soggetti non in grado di provvedere a se stessi.

Io non sarei più libera neanche di morire?
Se questo non è regime...

Lory Beltrame 09.02.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Mi vengono i brividi!! Ci siamo vuole attuare il punto più importante del piano P2 modificare la costituzione e istituire LA REPUBBLICA PRESIDENZIALE. Poi chissà potrebbe anche fare un referendum su Repubblica o Monarchia e idioti come siamo in Italia può darsi che vinca la Monarchia e così ce lo ritroviamo Re d'Italia!!

giulia m. Commentatore certificato 09.02.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento

non giudicare per non essere giudicato! rivolgo queste parole a tutti coloro che credono cosa sia giusto e cosa no. Il problema di Eluana è un problema di coscienza interiore solo dei familiari e dei medici, che agiscono in base alla loro coscienza e nessuno li può giudicare. Eluana se la natura avesse fatto il suo corso sarebbe già morta..tappiamoci tutti la bocca perchè in queste situazioni non esiste ciò che è giusto e ciò che non lo è, lasciamo agire le coscienze di chi è coinvolto, dove nessuno può farsi maestro. Nè lo stato, nè la chiesa e nessuna legge può imporre alle coscienze come agire, nessuna legge può giudicare. La coscienza è ingiudicabile! ognuno è giudice della sua coscienza e basta!


massimo errico 09.02.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Obbiettivamente è difficile dare un giudizio medico sul reale stato di salute della ragazza, ogni caso è a se stante . Io come madre prenderei una decisione soltanto dopo aver consultato tanti medici, ma tanti medici per cercare di capirci il più possibile poichè non ho fiducia di una certa casta medica !!

Ma indipendentemente da questo problema non trovo giusto che si puntino gli obbiettivi su una sola vita umana quando si promuove una logica di guerra in cui vengono spezzate migliaia di vite umane, vero Berlusconi ?

E i giornalisti..... dove li mettiamo ??
Meno male che il padre aveva chiesto il silenzio stampa !!!!!!


Secondo voi chi fa più schifo ?????
Berlusconi... Veltroni ..... i giornalisti ..... (o Fede che non saprei in che categoria classificarlo) .



Grazia Vite Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento

PER IL SUO INTERVENTO IL CAMMELLIERE DOVREBBE VERGOGANRSI, MA L'OMETTO DI ARCORE NON SA PROVARE VERGOGNA È MALATO DI IPEREGOCENTRISMO, NON È IN GRADO DI RAGIONARE SULLE SUE AZIONI.
QUELLO CHE NON CAPISCO È LA MANCANZA DI REAZIONI
VIENE CALPESTATA LA PIETÀ UMANA, VIENE VIOLENTATO UN DOLORE, SI TRASFORMA UNA RAGAZZA IN COMA DA DICIASETTE ANNI IN UN MOTIVO PER ATTENTARE ALLA DEMOCRAZIA E NESSUNO SI INDIGNA.
MA VI RENDETE CONTO DI QUELLO CHE HA DETTO L'OMETTO, HA VUTO IL CORAGGIO DI AFFERMARE CHE ELUANA POTREBBE METTERE AL MONDO UN FIGLIO. PARLA DI OMICIDIO, QUANDO SA BENISSIMO CHE DICIASETTE ANNI DI COMA SONO DEVASTANTI E CHE CIÒ CHE ERA ELUANA NON C'È PIÙ
FACCIAMO SENTIRE ALL'OMETTO IL NOSTRO DISPREZZO

Edgardo Rossi, Alessandria Commentatore certificato 09.02.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Ormai l'unica speranza che mi rimane è che il Nano faccia questo scempio solo per manie di grandezza... e che non sia un disegno precostituito... non posso andare avanti pensando che lo sia...


Federico P. 09.02.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma io dico... se ad un padre avessero dato la più minima speranza sarebbe arrivato a questo punto...?! Staccare la vita, sempre che si possa chiamare così, alla propria figlia... Sono passati anni, anni in cui immagino abbia lottato e si sia aggrappato ad ogni minimo segno... se è arrivato a pensare e a battersi per questo significa che crede sia la cosa migliore... perchè solo lui e la sua famiglia conosceva sua figlia.... meglio dello stato, meglio della chiesa e meglio di tutti noi... lasciamo vivere il dolore più grande per un genitore senza aggiungerci polemiche ed evitando pensieri personali del tipo "se fossi stato in lui non lo avrei fatto..." perchè nessuno di noi, in questo momento, è il signor Englaro...

STEFANIA G. Commentatore certificato 09.02.09 11:36| 
 |
Rispondi al commento

CHIUNQUE ABBIA FAVORITO IL RITORNO DEL NANO, ANCHE SE IN BUONA FEDE, PERCHE' AUSPICAVA L' AVVENTO DI UN SUPERPARTITO BELLISSIMO, CHE AVREBBE FATTO MERAVIGLIE COME NON MAI, PIENO DI POLITICI STRAFIGHI, INCORUTTIBILI E MAGARI SENZA COLPA NE' PECCATO, E PER QUESTO SI SIA SOTTRATTO ALL' IMPEGNO CIVILE DEL VOTO, ORA SI SENTA RESPONSABILE SE OGGI L' ITALIA E' GUIDATA DA TANTO FIGURO. SALUTI

ivan IV Commentatore certificato 09.02.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Se Dio c'è .... Certamente non ha nome e cognome!

DARIO REVELLI 09.02.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripeto la domanda: una legge, votata dalle Camere, non deve essere pubblicata dalla GU per entrare in vigore? E che farà Berlusconi: un'edizione straordinaria? E può essere applicata retroattivamente, se c'è già la delibera della magistratura?
Ma non c'è modo di fermare questo scempio? Umano, istituzionale e politico?

jarunka smrkova 09.02.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma che c'entra Eluana, beppe? Sinceramente è l'unica volta in vita mia che mi trovo d'accordo con lo psiconano. Ma che c..o di Paese è uno in cui una persona decide della vita e della morte di un'altra, senza nessun consenso se non ipotetico? Ma neanche un genitore c'ha il diritto. Ma che esiste la scala delle condizioni di vita per cui si deve morire? Se un domani mi dovessi ammalare, e non essere più produttivo agli occhi di questa società di m...a, qualcuno mi potrebbe lasciar morire di fame e di sete a discrezione di un altro. Mi dispiace, hai proprio toppato. Lascia perdere le solite cretinate, chiesa e compagnia bella. Il nazifascismo già ce lo abbiamo avuto.
Se vuoi parlare di democrazia, non usare questo caso. Mi trovi d'accordo sul fatto che in Italia non c'è democrazia, ma non c'è mai stata.

Livio B. 09.02.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono costretto ad intervenire riguardo alla situazione in corso in merito al cosiddetto caso Eluana. Poco tempo fa mi è stato detto che viviamo in un Paese civile. Io penso che dobbiamo farne ancora tanta, di strada, prima di poterci definire tali. Quello che manca fondamentalmente è la cultura del RISPETTO. Spesso è difficile, anche per me, utilizzarla. Ma non è impossibile. Io non sono contro nessuna forma di religione, a patto che questa non sia coercitiva, repressiva e scada nel fanatismo. In altre parole, le religioni debbono valere per i religiosi e i credenti, le leggi debbono valere per tutti e devono pertanto essere quanto più possibile super partes. Dato che una critica costruttiva non si limita a dire cosa non va, ma propone, mi permetto di esporre la mia bozza di legge.
Articolo 1: ogni cittadino maggiorenne ha diritto di esprimere la propria volontà, in forma scritta e vincolante per familiari, operatori sanitari e chiunque altro, in merito ai trattamenti sanitari che è disposto ad accettare e quali negare;
Articolo 2: ogni cittadino può modificare in qualunque momento le proprie scelte, sempre in maniera scritta;
Articolo 3: nessuno ha il diritto di non dare applicazione alle singole e libere disposizioni date dai cittadini.
Questa semplice legge consente ad esempio ai Testimoni di Geova di non dover subire, se non voluta, alcuna trasfusione di sangue, ed in generale a tutti i cittadini, senza distinzione di razza, religione o credo politico di decidere per sè e solo per sè cosa accettare e cosa no. Credo che la libertà, sancita dalla Costituzione, sia rispettata e difesa. Quando una legge simile diventerà applicativa, magari con il nome di Eluana, avremo fatto un passo verso l'essere civili. Un abbraccio e un grazie infiniti a Beppino Englaro, cittadino meritorio e un esempio che andrebbe almeno rispettato.
Roberto Cepellotti

roberto cepellotti 09.02.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI QUEI CANI ROGNOSI CHE VOGLIONO TENERE IN VITA PER FORZA E CONTRONATURA EULUANA MA ANCHE TUTTI NOI GRAZIE ALLA LEGGE ABOMINIO CHE SI STA PREPARANDO, UTILIZZANDO L'ALIMENTAZIONE ARTIFICIALE CHE IN TUTTO IL MONDO - TRANNE IN ITALIA - E' RICONOSCIUTA OVVIAMENTE COME TRATTAMENTO MEDICO : VI AUGURO CHE VOI E I VOSTRI FIGLI FACCIATE TUTTI LA STESSA FINE DI ELUANA: PROVVEDERO' PERSONALMENTE A AD AIUTARVI A NON MORIRE MAI SOFFRENDO IN ETERNO! FATE SCHIFO ESSERI IMMONDI!

Melki Sedeq 09.02.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento

...il mio piccolo golpe, che ne pensi?"
Napolitano:" Geniale, ecco che ne penso!
Berlusconi:" Sapevo che l'idea ti sarebbe piaciuta! ok , adesso ti saluto Giorgio...devo raccomandare due troiette per un serial televisivo...uff, quanto è dura la vita da presidente..."
Napolitano:" Non lo dire a me...stammi bene Silvio, a presto"
Berlusconi:" Ciao Giorgio, a presto"

luca f. Commentatore certificato 09.02.09 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano:" Pronto? "
Berlusconi:" Ciao Giorgio, sono io Silvio, come va? Te la stai sbattendo quella velina che ti ho mandato per natale?"
Napolitano:" Sei matto ? perchè mi telefoni? potrebbero intercettarci!"
Berlusconi:" Ma no Giorgiè, questo è impossibile e lo sai anche tu... e poi che cazzo ti frega, c'è il lodo Alfano a proteggerci...minchia , lo hai firmato perfino!"
Napolitano:" Ah già, è vero, che sbadato!"
Berlusconi:" ahahahah vecchiaia carogna...dimmi della velina? come scopa?"
Napolitano:" Non saprei,era di colore e con due tette tante... l'ho fatta espellere per motivi di sicurezza pubblica...sai alla mia età?"
Berlusconi:" Vero... hai firmato anche quella ahahaha"
Napolitano:" Ho firmato parecchie delle tue leggi vergogna... che altro potevo fare? Tu mi tieni in pugno, ma lo avrei fatto comunque , sai che ti voglio bene..."
Berlusconi:" ahahahah ti sentisse Pertini...Senti Giorgio, devo chiederti un favore"
Napolitano:" Ma certo Silvio , ci mancherebbe, chiedi pure"
Berlusconi:" Sai che ho quel problemino per colpa di quel fottuto di Mills... il procedimento è ancora in corso insieme a quell'altro problemino legato ai diritti televisivi, falso in bilancio,frode fiscale etc."
Napolitano:" Certo che lo so...Presidente ,ci stiamo lavorando..."
Berlusconi:" Si lo so, ma non ce la faremo mai coi tempi... stavo pensando ad una soluzione..."
Napolitano:" Dimmi, di che si tratta?"
Berlusconi:" Ci sarebbe una donna che giace in coma in un letto d'ospedale...si sta già parlando di eutanasia... beh, ecco... la mia idea è che quella di oppormi al trattamento richiesto dal padre con un bel decretino..."
Napolitano:" Te lo firmo subito Silvio...non ti preocc"
Berlusconi:" Ma no , idiota, tu non lo devi firmare ,cribbio!"
Napolitano:" Ok , non ti incazzare, scusa"
Berlusconi:" ...dicevo, ti mando un bel decretino che tu non firmerai dichiarandolo incostituzionale...in questo modo avro' la possibilità di cambiare la costituzione e attuare cosi'..

luca f. Commentatore certificato 09.02.09 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito dire dallo psyconano che ELUANA conserva ancora capacità vitali che le consentirebbero di partorire!
Trovo questa dichiarazione di una cattiveria inaudita e di un inesistente rispetto per le condizioni di una persona.
Donare la vita!!! Il dono più prezioso che ci è stato concesso da un Dio (se mai è stato lui a concedercelo) che poi non si cura delle condizioni del nascituro, non importa se la madre non lo potrà allattare accarezzare, baciarselo, coccolarselo tanto ci pensano le suore benedettine.
Io non ce la vedo sinceramente ELUANA a fare sesso per godere di questo dono!
BETTINO ENGLARO hai tutta la mia solidarietà umana stai vivendo un dramma inenarrabile ma hai una forza che magari avessimo tutti noi (o la maggior parte) di spazzare via secoli di dominio della chiesa e dei suoi uomini e donne al cui confronto i talebani sembrano agnellini.
BETTINO per me sei un faro!!!!

donato matranga 09.02.09 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, una domanda, ma per entrare in vigore, una legge non deve essere prima pubblicata su GU?

jarunka smrkova 09.02.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono vicino all'eroe Peppino Englaro il quale con assoluta signorilità e fair play, con esemplare senso delle istituzioni, sta attraversando questo immane e gigantesco "buco nero" della sua vita. Mai come in questa occasione i bigotti politicanti di merda, i bigotti cattolici appartenenti alla c.d. società civile stanno dando il peggio di sè giungendo addirittura ad etichettarlo come "boia".

Mi chiedo e vi chiedo: ma per quanto tempo ancora dovremo sopportare tutto ciò? Quando un rigurgito di fogna li spazzerà via per sempre? Cosa aspettiamo a far piazza pulita di tutto questo lerciume?

Sciacalli!! Maledetti sciacalli!!!

Paolo O., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Eluana,
quello che non siamo riusciti a fare noi da vivi,
lo stai facendo te da morta.

Far fuori in un colpo solo il nanetto e Ratz.

giuliano pelacani 09.02.09 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio e la mia solidarietà alla famiglia di Eluana.
Un' Italia senza pietà, idee, libertà, progetti. In altre parole, senza vita.

Elisabetta Orosei 09.02.09 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Una volta porre fine alle sofferenze di una persona era considerato un gesto di umanità.
Ora questa gente, questo esercito di facce di "bronzo", usa le sofferenze di una famiglia per tornaconto personale.
Il padre di Eluana ha fatto degli appelli: venite a vedere come sta realmente (e smettete di dire cazzate, aggiungo io). Loro, i genitori che hanno preso questa pesantissima decisione con la morte nel cuore, ora diventano assassini, ed il gesto di pietà si va a far benedire. Sì perchè serve a silvio per cambiare la costituzione, mettere da parte il capo dello stato (spero che se lo ricordi anche in futuro),le decisioni della magistratura e dimostrare il suo potere. Ed ha messo in campo un schiera di jene che ne parlano per ore alla tv dicendo cazzate enormi (eluana mangia, deglutisce, si muove, apre gli occhi, può partorire...)
Del resto lo ha anche detto: se non posso cambiare la costituzione cosa ci sto a fare? Cioè: se non posso fare quel cazzo che mi pare alla vostra faccia e contro la volontà di tutti quelli che non mi leccano i piedi, cosa ci sto a fare?
Il senso è lo stesso.
L'importante è continuare a far soffrire la famiglia di Eluana tenendola sulla graticola per evitare di parlare di cosa aspetta a tutti noi nell'immediato futuro.

Altro che gesto di pietà.

Luca Boz 09.02.09 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Perche' il BULLETTO di ARCORE non invoca il "diritto alla vita" per tutti quei ragazzi che ha mandato a morire in IRAQ ed in AFGANISTAN?

Perche' non fa un decreto d'urgenza per arrestare questa mattanza?

Lorenzo Filippi

Lorenzo Filippi 09.02.09 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Già me lo vedo Berlusconi, con un tabulato dei sondaggi in mano, fare da “salvatore della vita” per guadagnare qualche percentuale in più in vista delle europee. Di Eluana non glie ne frega una benemerita a nessuno.
Però così si crea un pericoloso precedente, che un domani sarà utilizzato per qualcos’altro. Così, per volontà di UNA PERSONA SOLA (oggi Berlusconi, domani chissà), si potrà BELLAMENTE CALPESTARE il diritto e la Costituzione.
Se serviva un’occasione per trasformarci sempre più rapidamente in un REGIME DITTATORIALE, questa è senz’altro una di quelle.

Patrick D. Commentatore certificato 09.02.09 08:44| 
 |
Rispondi al commento

l'accanimento del governo (e del vaticano) sul caso Englaro: prove tecniche di dittatura!

sa clà 09.02.09 08:33| 
 |
Rispondi al commento

La Chiesa non può pretendere di avere due pesi e due misure, secondo l’interesse politico del momento. O la sua ipocrisia spaccherà le pietre.
Papa Voitila, nella sua agonia, disse “Lasciatemi andare!” e fu accontentato.
Capisco che un Papa che sopravvive alla propria vita costituisca “una scomodità” più imbarazzante di quella di un uomo comune, ma chi lo curava ritenne giusto, allora, seguire i suoi desideri. A questo punto, però, io vorrei sapere i nomi, i titoli e le motivazioni di quelli che materialmente lo “liberarono”. E vorrei sapere come mai la Chiesa ritenne che fosse un atto di pietà e di rispetto quello che oggi chiama assassinio. Vorrei sapere anche se anche il Vaticano riporterà nelle sue leggi quel divieto a sospendere qualunque alimentazione e se lo applicherà nel caso dovesse accadere che un suo membro, fosse pure Papa, dovesse finire in coma irreversibile.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 09.02.09 06:36| 
 |
Rispondi al commento

Il papa e' a favore della guerra e della pena capitale, ma e' contro l'aborto e l'eutanasia...
« Non tutte le questioni morali hanno lo stesso peso morale dell’aborto e dell’eutanasia. Per esempio, se un cattolico fosse in disaccordo col Santo Padre sull’applicazione della pena capitale o sulla decisione di fare una guerra, egli non sarebbe da considerarsi per questa ragione indegno di presentarsi a ricevere la Santa Comunione. Mentre la Chiesa esorta le autorità civili a perseguire la pace, non la guerra, e ad esercitare discrezione e misericordia nell’applicare una pena a criminali, può tuttavia essere consentito prendere le armi per respingere un aggressore, o fare ricorso alla pena capitale. Ci può essere una legittima diversità di opinione anche tra i cattolici sul fare la guerra e sull’applicare la pena di morte, non però in alcun modo riguardo all’aborto e all’eutanasia. »
(Joseph Ratzinger, nota inviata alla Conferenza episcopale americana, giugno 2004[1])

http://www.catholicculture.org/culture/library/view.cfm?recnum=6041


catia parletta 09.02.09 02:43| 
 |
Rispondi al commento

.. di questi tempi avere fiducia nel genere umano è cosa sempre piu' difficile, se poi quell'essere umano è anche italiano la fiducia scende ai minimi storici....se poi è Berlusconi è praticamente zero, quessto essere tanto piccolo non farebbe niente che non sia legato ad un suo vantaggio; a mio parere: a tutte queste persone cosi impegnate nel caso di Eluana, tanto piu' si agitano tanto meno gliene frega... vorrei ricordare a loro ma anche alla chiesa e quindi al Papa che di persone a cui il mondo occidentale stacca ipoteticamente il sondino del cibo e dell'acqua, ce ne sono milioni.....occupatevi di quelli e vergognatevi

quinto potere 09.02.09 02:30| 
 |
Rispondi al commento

lo psiconano dice che Eluana potrebbe procreare,e con chi? siamo alla necrofilia sessuale?

guido marx, san sebastiano al vesuvio Commentatore certificato 09.02.09 00:22| 
 |
Rispondi al commento

..Bene ,anzi forse male ,ogni volta chi ci governa prende il pretesto e una situazione cosi umana per prenderci ancora una volta di sorpresa .
Speriamo che questi fannulloni che vivono sulle disgrazie altrui ,non trovino ancora l 'alibi di ingannare il popolo Italiano con le solite storielle ,per poi approvare ancora cose cosi vergognose ,che a volte mi fanno pensare che forse e meglio cambiare pianeta .I nostri politici sono schiavi della chiesa cattolica che a bisogno di tragedie per avere più fedeli bigotti ,allora chiamano assassini tutti quelli che vogliono combattere il dolore e invece sono proprio le decisioni del potere politico e la chiesa insieme a fare ogni giorno decisioni che uccidono miliaiglia di innocenti ignari di essere uccisi .A voi che comandate e non lo sapete fare ,perchè non amate la vita e siete incastrati con i vostri giochini ,spero che un giorno vi risvegliate dal vostro lungo sonno a occhi chiusi perche sono 60 anni che siete in coma e quando vi risveglierete politici ,ma neanche possiamo più chiamarvi cosi ,forse siete solo degli oggetti ,vetrete in faccia alla vostra ignoranza e forse ve la staccheranno a voi la spina ,perche e sempre il popolo che governa ,state attenti a quello che fate tutto questo e pericoloso e la gente non c'è la fa piu .....QUESTA E STORIA ....

giovanni sozzoni 09.02.09 00:21| 
 |
Rispondi al commento

BUONA NOTTE SPERIAMO CHE DOMANI MATTINA, UN DIO TANTO INVOCATO DAI CATTOLICI, POSSA ESISTERE DAVVERO E FARE UNA GRAZIA DAVVERO LAS DCIARE IN PACE IL CORPO E L'ANIMA DI ELUANA.......SE POI , MENTRE COMPIE UNA GRAZIA NE FA ANCHE UN'ALTRA, NON MI DISPIACEREBBE, INTORNO AI 75 ANNI SI HANNO SPESSO ICTUS, COSI' NON LO FAI NEMMENO SOFFRIRE, MA LIBERI IL POPOLO CHE LUI STA FACENDO SOFFRIRE TANTO. ..."LIBERACI DA OGNI MALE"....LIBERACI DA BERLUSCONI.CIAO DA MARE BLU 62

concy m., siena Commentatore certificato 09.02.09 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cari Bloggisti,
è proprio vero che al peggio non c'è mai fine: ogni giorno siamo bombardati da iniziative demenziali che partono come schegge impazzite nelle direzioni più disparate da un gruppo di psicotici schizofrenici il cui signore e padrone affetto già da tempo da demenza senile con delirio di onnipotenza vuole cambiare leggi e costituzioni per mettere tutti quanti al suo servizio e per accontentare la parte più becera e retriva del cattolicesimo oscurantista che purtroppo imperversa nel nostro (un tempo) bel paese. Sembra che l'unica soluzione a tanto scempio per rintuzzare le velleità golpiste ed anticostituzionali messe quotidianamente in atto da questa squallida ma pericvolosa combriccola di gangsters di periferia sia quella di un qualche atto clamoroso ed incisivo. Chi ha giurato fedeltà alla Costituzione ed alle Isituzioni Repubblicane e si adopera con ogni mezzo per eliminarli, và costui immediatamente eliminato dalla vita pubblica: si dia seguito all'incriminazione per il gravissimo reato di alto tradimento. Non si riesce a capire perchè nessuno si muova in tal senso ora, quando qualche decennio fà, per molto meno quasi una barzelletta, il Presidente della Repubblica Giovanni Leone fu costretto alle dimissioni. Certo Lui non disponeva del controllo dei media, non disponeva dell'arma del ricatto per centinaia di migliaia di posti di lavoro che direttamente od indirettamente fanno capo a lui. Quanta solerzia nel difendere una larva di vita che non desidera altro che finire di soffrire, mentre non viè altrettanta sollecitudine a denunciare le quotidiane stragi e genocidi che si perpetuano da tempo immemore in ogni parte del mondo per arricchire chi già è straricco.Fate una seduta fiume del Senato anche di 7 giorni per stanziare aiuti economici ai precari ai disoccupati alle vittime delle mafie finanziandoli con il taglio netto del 50% del numero parlamentari anche regionali e relativi stipendi facendo pagare le tasse agli avasori fiscali.Amen

flavio zenari, trieste Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Quesito al mondo cattolico

E' più giusto che la Englaro muoia per entrare nell'estasi del Paradiso al cospetto di Dio o che continui a "vivere" in stato comatoso in Italia al cospetto di Berlusconi e dei preti necrofili?

La differenza fra noi e i paesi civili dell'Europa è che loro considerano la vita come un male, come una condizione funesta, un errore da scontare. Quando muore qualcuno si festeggia. Si cerca di far pesare la vita il meno possibile.

Mentre da noi la vita è un dono e come tale deve essere riscattato. Rinunciare ai piaceri della vita vuol dire guadagnare l'estasi eterna. Il dolore è una prova da sopportare se si vuole entrare nelle grazie divine. Il martirio è la condizione ideale per il cattolico che ambisce all'immortalità. Comprare a uno per vendere all'infinito.
Si cerca di far pesare la morte il più possibile.

Se la morte vi apre le porte alla vita eterna perché siete così attaccati alla vita?

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 23:39| 
 |
Rispondi al commento

non so perchè ma ogni volta che leggo"libero dalla guerra" sono pienamente d'accordo. voglio fare un appello al PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Ti parlo come se tu fossi mio padre,gli assomigli tantissimo, lui non c'è più, ma mio padre era uguale a te, pulito dentro, sostenitore di Aldo moro, dc, ma pulito, tanto che quelli del suo partito gli dissero che era troppo onesto per fare politica. HO vissuto per più di 40 anni a napoli, ma alla fine non ce l'ho fatta, sono andata via, spesso penso che la camorra mi ha sconfitto,mentre roberto saviano ce l'ha fatta e questo mi da forza di credere ancora nella verità. Tutta questa premessa è per chiederti di fare una cosa che è in tuo potere: ORDINA LO SCIOGLIMENTO DELLE CAMERE, PRIMA DI TROVARCI CON I CARRAMATI PER ROMA, CI MANCA CHE FACCIA SOLO QUESTO BERLUSCONI....TI PREGO FAI QUELLO CHE AVREBBE FATTO MIO PADRE SE FOSSE STATO AL TUO POSTO. DAMMI ANCORA LA SPERANZA CHE IN ITALIA POSSA ESISTERE LA DEMOCRAZIA. CIAO DA MAREBLU62

concy m., siena Commentatore certificato 08.02.09 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

a mio parere su questo argomento non si ha nessuna certezza, percui trovo abbastanza inconcludenti le tue ipotesi. A parte la vicenda politica stucchevole nei toni, ci sono tre esempi di risvegli da coma molto strani:

http://en.wikipedia.org/wiki/Terry_Wallis
http://en.wikipedia.org/wiki/Gary_Dockery
http://en.wikipedia.org/wiki/Jan_Grzebski

Tutto ciò che non possiamo definire come morte è vita e perciò anche se la vicenda è molto tragica non possiamo evitare di fare ciò che è più ragionevole: continuare a sperare che Eluana si svegli, il padre ha tutto il diritto di esprimere la sua disperazione, ma lo stato non può permettere che venga tolta la vita ad una persona.
In questo caso specifico, il provvedimento di Berlusconi è stato ineccepibile.

Marco

Marco Maglio 08.02.09 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In una nazione ove ogni giorno c’è uno scandalo sanitario,dietro i quale vi è sempre una morte di qualcuno,vedi le otto morti a Castellaneta per scambio di tubi,di chiara memoria.
Allora non c’era il tempo di rifare i controlli e sono morte 8 persone,trenta rinviati a giudizio.
Ora parliamo di una struttura all’avanguardia ,gente seria e professionalmente valida,fiore all’occhiello della regione,ma a noi non interessa
se la gente muore a Castellaneta, o a Vibo o altrove,io servo del padrone devo dimostrare di essere più realista del re,devo applicare l’accanimento
Terapeutico politico.
Vergogna,l’uomo di Chiesa si raccoglie in silenziosa preghiera.
Si è perso il senso della misura accecati da mostruosa ignoranza e superbia.

lorenzo sca 08.02.09 23:05| 
 |
Rispondi al commento


L' INTERVISTA
Veronica Berlusconi: quel mio dramma e la scelta di andare a votare
«Non ne ho discusso con mio marito, non conosco il suo pensiero. Proibire certe tecniche favorisce la fuga all' estero»
…………………………………………………….. Accetta l' intervista, forse, anche per una ragione molto personale, un ricordo tra i più dolorosi della sua vita, un evento di cui non ha voluto parlare neppure nel libro a lei dedicato. Negli anni Ottanta, prima che nascesse la primogenita Barbara, Veronica si sottopose a un aborto terapeutico rinunciando al figlio che lei e Silvio Berlusconi avevano voluto. Decise di non averlo perché quel bambino non sarebbe nato sano……………………………………………………
Latella Maria
Pagina 15
(8 aprile 2005) - Corriere della Sera
LA FALSITA' DELLO PSICONANO NON HA LIMITI!!!!!!!!!!

tore p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Per il Caso Eluana, la Chiesa non c'entra fa il suo mestiere.... quello che fa veramente schifo è l'intromissione della politica, visto che sono totalmente incapaci di fare il loro lavoro di occuparsi della crisi che ci stà travolgendo si impicciano in sfere assolutamanete private e altra cosa che mi fa veramente schifo e che mi indigna è la televisione e tutti quegli stronzi che conducono programmi e che portano qualsiasi cosa al livello del grande fratello senza capire il danno che creano...........

ANNA BOSCHETTI 08.02.09 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...è difficile trovare la soluzione
perchè i vertici di potere, sono tutti uguali ora più che mai. l'unica esile ma fondamentale risorsa sta nel fatto che ogni essere pensante riscopra il proprio senso critico e scelga , anche in maniera impopolare, a prescindere dagli enormi condizionamenti a cui siamo sottoposti.
solo così sovvertiremo la situazione attuale agendo proprio su quelle leggi di mercato che oggi condizionano il nostro vivere.
ma:
come convincere a "pensare" i 10 milioni che guardano il calcio e ritengono fondamentali le discussioni da moviola o se giocherà o meno kakà e per soli 10,15...mah milioni di euro... (i calcoli li ho fatti..avevo tempo) che vuol dire circa 2000 euro l'ora di kakà anche quando va a kakà...
i 10 milioni che guardano il grande fratello o le trasmissioni affini...
i 10 milioni che pregano jesus non accorgendosi della immensa incoerenza della chiesa cattolica nei confronti dei temi principali della vita umana (o omo-umana o englaro-umana o negoolocausto-umana...)
i 10 milioni che reputano onesti i vertici di una "sinistra" o "destra" identici...
secondo me, togliendo coloro a cui non frega nulla di nulla ( 9,8 milioni) rimaniamo in pochi...
ma sono ottimista. basta iniziare. io l'ho fatto.
comunque sia un abbraccio a tutti.
credete continuo ad urlare anche io. paradossalmente urlo in silenzio.
ma questo urlo arriverà.
piano piano.
ciro cirri

ciro cirri 08.02.09 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna chiedere a Napolitano di sciogliere il parlamento.Berlusconi sta per approvare una riforma autoritaria della costituzione.Il presidente della repubblica può sciogliere il parlamento in questi casi

marco g. Commentatore certificato 08.02.09 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Per il RACKET BERGAMASCO delle finzioni, che lavorano a tempo pieno fingendo ed amplificando le BUFALE dei Giornali

************

Oltre il caso Englaro

Un altro esempio di cattiva informazione.

Questa mattina la prima pagina del giornale "La Stampa" titola "Di Pietro: voterò con il Cavaliere".

Segue il sottotitolo:

"L'ex PM a sorpresa: quella vita va salvata".

Bella presentazione dell'intervista.

Peccato che io non l'abbia mai rilasciata.

Anzi, non ho nemmeno mai parlato con l'asserito intervistatore, il giornalista Amedeo La Mattina.

****
LA MATTINA LIMONCELLO e CAFFE'..TUTTO IL GIORNO SPASSO E FINZIONI...
Bravi per la disinformazione mascherata

Bergamaschi "veri": levatevi dai ball questo RACKET di EXTRACOMUNITARI a forconi..sapete come fare.....!!!!

La Stampa mi ha messo in bocca, addirittura "virgolettando", frasi che non ho mai pronunciato.

Insomma è un'intervista letteralmente inventata.

Infatti se si va a leggere il contenuto dell'articolo ci si accorge che non trattasi nemmeno di una intervista.

Peccato, però, che il "titolo" di prima pagina lo presenta così.

Verrebbe da ridere se non ci fosse da piangere.

Essere descritti come uno che sta con Berlusconi, proprio nel momento in cui lui sta cercando di dare il colpo finale alla democrazia italiana, fa venire la pelle d'oca solo a pensarci.

Ma tant'è: resta da capire se sia trattato di un
semplice infortunio giornalistico (di per sé scusabile, perché può capitare a tutti di prendere una cantonata) o se qualcuno abbia voluto marciarci sopra (ma la questione è troppo seria per ricamarci polemiche).

Segue al Link postato qui sotto:

http://www.antoniodipietro.com/2009/02/oltre_il_caso_englaro.html

Ed . Commentatore certificato 08.02.09 22:24| 
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO GENTILMENTE MI PUO INDICARE UN RISTORANTE UN BAR UN CAMPO DE POMMODORI ALL ESTERO PER ANDARE A LAVORARE.. VOGLIO ESPATRIARE DA QUESTA ITALIA CHE NON HA PIU VALORE.....................

andrea zampetti 08.02.09 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi. Beppe.
...
Io sono cresciuto in un paese dove:

1. il Ministero più importante in assoluto, il Super Ministero, era quello degli Interni.
2. non esisteva il Ministero della Giustizia.
3. dove i deputati in parlamento venivano nominati dal Partito al potere e serviti in una lista il giorno delle elezioni come recita per la farsa; tutti eletti.
4. non esisteva il Presidente della Repubblica.
5. il Presidente del parlamento era il numero 2 del partito.
6. il Capo del partito era l'uomo più potente, anzi... non esagero se dico che era l'Onnipotente. Non sto scherzando. Lo era veramente.
7. la TV era controllata dal partito al potere. lo era tutta l'informazione.
...
la lista è lunga ma per concludere vi dico che
...vivevamo nella miseria e ci si diceva di essere ottimisti e di non perdere la fiducia nel futuro.

vi invito a fare una piccolissima riflessione. Secondo me vi bastano le prime sinapsi per farvi venire dei brividi sulla schiena.

Il paese era l'Albania.

GENTI MINGA, Roma Commentatore certificato 08.02.09 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Antonio posta alle 14.14
*******************************
LE BUGGIE VENGONO A GALLA

IN QUESTO CASO CON TUTTO IL TANFO SPIGIONATO DA UN BLA BLA MARCIO ED IPOCRITA.

Ansa.it

2009-02-08 13:47

ELUANA: ENGLARO, NEL 2004 SCRISSI A BERLUSCONI, NON RISPOSE.

ROMA -

Quando Berlusconi era presidente del Consiglio, ''nel 2004, gli scrissi una lettera chiedendogli aiuto.

Non rispose.

Dal momento che la politica non fece nulla e nemmeno il governo, mi rivolsi ai giudici.

Chiesi loro aiuto ed essi fecero il loro dovere''.

E' quanto dice Beppino Englaro in un'intervista al Pais pubblicata oggi sul sito online del giornale spagnolo.

**************

Da ripostare ogni tanto, per chi si BEVE IL FROTTOLAME del **giornalista** Amedeo La Mattina

Ed . Commentatore certificato 08.02.09 22:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/cronaca/eluana-englaro-2/intervista-beppino/intervista-beppino.html?rss

Anche Berlusconi, all'epoca premier, ricevette la lettera, così come l'allora presidente Ciampi. "Ma non ebbi risposta", dice il padre di Eluana, "e dal momento che la politica non fece nulla e nemmeno il governo, mi rivolsi ai giudici. Chiesi loro aiuto ed essi fecero il loro dovere". Ma Palazzo Chigi smentisce il padre di Eluana: "Alla segreteria del presidente del Consiglio non risulta una richiesta di intervento da parte del signor Englaro nell'anno 2004", si legge in una nota.
Beppino Englaro a questo punto è costretto a intervenire ancora e precisare: "Ho inviato quell'appello in diverse copie, tra gli altri, al presidente della Repubblica, a quello del Senato, al presidente del Consiglio e al ministro della salute: mi risposero solo Ciampi e il presidente del Senato". "Feci diverse raccomandate con ricevuta di ritorno e ho tutta la documentazione - prosegue padre di Eluana..

B mente, come sempre, ben sapendo di mentire.
Vergogna

Indignato Cittadino (indignato60) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Si parla della povera Eluana, morta 17 anni fa, (tutta la mia solidarietà e sincero affetto a papà Beppino, un autentico eroe) per non parlare dell'Italia, che non è messa molto meglio.
Sarebbe il caso che Berlusconi pensasse a SUO figlio, quello che sua moglie Veronica ha abortito quando era già un bambino e non solo un grumo di cellule.
A sette mesi non è un aborto, è un infanticidio!
Il Papa non commenta su questo fatto? Nessuno dei suoi collaboratori lo ha informato?
I "peccati" diventano veniale o esecrabile a seconda di chi li commette: ai ricchi e potenti il Vaticano da sempre concede un lasciapassare per il paradiso, tutti gli altri all'inferno!
Se non stacchiamo la spina in fretta a questo regime non basterà un secolo a questo Paese per tornare a galla.

giovanna ., milano Commentatore certificato 08.02.09 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nunzio C posta alle 19.55
*****************************
DAL BLOG DI DI PIETRO
---
Un altro esempio di cattiva informazione.

Questa mattina la prima pagina del giornale "La Stampa" titola

"Di Pietro: voterò con il Cavaliere".

Segue il sottotitolo:

"L'ex PM a sorpresa: quella vita va salvata".

Bella presentazione dell'intervista. Peccato che io non l'abbia mai rilasciata. Anzi, non ho nemmeno mai parlato con l'asserito intervistatore, il giornalista Amedeo La Mattina.

La Stampa mi ha messo in bocca, addirittura "virgolettando", frasi che non ho mai pronunciato.

Insomma è un'intervista letteralmente inventata. Infatti se si va a leggere il contenuto dell'articolo ci si accorge che non trattasi nemmeno di una intervista. Peccato, però, che il "titolo" di prima pagina lo presenta così. Verrebbe da ridere se non ci fosse da piangere.
---
Spero che sia vero e che IDV non appoggerà il disegno di legge di Berlusconi.

Ho molta stima di Antonio Di Pietro, e spero non si lasci fregare da un comportamento "ambiguo".

Ed . Commentatore certificato 08.02.09 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici,
ma voi pensate che un individuo che ha messo in Parlamento diversi CONDANNATI PER CORRUZIONE si preoccupi di quello che pensate?
O potete credere a Casini che si è preso CUFFARO, CONDANNATO A 5 ANNI per contiguità alla MAFIA, al Senato?
Non vi basta?
Si mette sotto i piedi la Costituzione.
Ancora non vi basta?
Preferite l'opposizione di D'Alema e Veltroni?
Quale?
buona notte

Rocco Papaleo 08.02.09 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Oggi 8/2/09 è stato mandato in onda un servizio al tg 2 riguardo una famiglia che da 13 anni ha una figlia in stato vegetativo ed è contraria alla sospensione delle cure mediche.Ora io mi domando....Come mai proprio ora è stato fatto vedere questo servizio....in 13 anni?? E' poi vogliono farmi credere che la rai non è una televisione di partiti.....Non c'è più libertà di informazione. ciao a tutti.

Gabriele Bulla 08.02.09 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto di Eluana è scandaloso. Innanzitutto stanno facendo di una situazione di intimità familiare un dramma politico, uno strumento di forza per affermare che sia il più potente. Napolitano poi... Secondo lui il caso di Eluana non è una situazione di neccesità e urgenza. Magari vuole aspettare che si complichino un pò le cose. Cioè: una ragazza in coma da 17 anni, ma viva (e sottolineo VIVA), sta morendo di una delle morti che io credo più angosciose del mondo (morire di fame e di sete è una sofferenza atroce, e si deve penare almeno 2 giorni, per poi aspettare che lentamente il corpo si distrugga. E' molto più doloroso che spararle un colpo in testa, ma non possono macchiarsi di omicidio!), e per lui non è una situazione urgente. E cosa lo è?
Non posso fare altro che compatire Eluana: perchè dicono che è cerebralmente morta?
Tossisce e i medici sanno più di me che l'istinto della tosse è comandato da una parte del cervello che si trova all'incira sulla nuca. Poi deglutisce, e ha anche il cilo mestruale; perchè dicono che è cerebralmente morta? Se lo fosse davvero, non potrebbe fare tutto ciò che ora fa. Se solo sapesse a cosa ci siamo ridotti...
Anzi, SI SONO RIDOTTI.
E' giunto il momento forse che i politici la smettano di fare i bambini (o meglio: gli animali) e comincino a pensare anche a cose diverse da loro. Si stanno macchiando di omicidio.
E nessuno sa che cosa sta dicendo, ognuno ha una sua teoria, e nessuna di esse può essere certificata. Quelli che farebbero meglio a stare zitti, invece parlano più degli altri. Mi quasi vergogno di essere in uno stato del genere. e come disse Pablo Neruda: "Mi stanco di essere uomo".

Agostino Paolino 08.02.09 21:33| 
 |
Rispondi al commento


Per FRANCO MURO CONTRO MURO. RIPOSTO QUI ACCUSSì TUTTI PONNJU VIRI'!
SI'! SI'! BRAVO! BRAVO!

Chiediamo l'impicciamiento del nostro sig,. Presidente Napolitano, che s'impaccia degli affari del governo italiano per conto del Grande Oriente del Grande Oriente del Grande Oriente, Satanasso, che egli, come già detto, inforcando sul naso gli occhiali di Pannella dopo digiuno, riesce a vedere nella nostra bella cosituzione italiana. L'AUTODETERMINASZIONE ASSOLUTA E' APPANNAGGIO SOLO DI SATANA E DEI DANNATI!

Ma issu, u prisirente, viri scrittu: io signurina Eluana Englaro, ra pocu sciuta ra l'età ri la stupidera come ricimu ca ra nui a Lecco, avvalendumi delle mie facoltà giovanili, si vavu a finisci in coma, vogliu muri ri fame e siti, come Terry Schiavo. E nun mi importa re e cellule staminali embrionali ra Cusciuni, putisseru puri diventà cellule nervuse, si i mangiasseru i cannibali massuni".

E' a prima vota ca viru nu napulitanu ri principiu. Nui simmo sempe accumudanti. Salvamu sempe crape e cavuli, cumm'è ca nun riuscimmmu a mittiri r'accuordu pate e figlia!'Ci fu chiddatu presidente napulitanu,Leoni, ca subbitu firmavu a liggi p'acciri miliuni ri criaturi inda panza re i mamme e nun invucavu a custituziuni. E mò tu, Napoletano verace, fai vinì na rivuluziuni per nun salva a ninnella!

Ma ch'è sta pressa ru scurnacchiatu euru handiCappato ri Turinu, addù ci su li riavuli, r'acciri sta povera uajona!?

Ma si vulissi mangià a virginella!

mario romanelli 08.02.09 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho la presunzione di poter giudicare se e giusto a sbagliato lasciare attaccata ad una macchina quella povera ragazza e vederla soffrire giorno per giorno di una vita che non e vita di un vedere che non e un vedere ne per lei ne per quelli cha la circondano (i suoi cari intendo )oppure pensare di levare una vita sia staccando una spina o fargli mancare da mangiare (come sta avvenendo) io non posso giudicare

Mi fa nausea vedere tutti questi politici,preti , compreso tutto il vaticano che non fanno altro che vomitare parole su questa faccenda che si fanno carico delle sofferenze delle persone altrui (che a loro proprio non gliene frega nulla ) ma e solo per un farsi vedere agli occhi del popolo italiano e europeo che si interessano della nostra salvaguardia ......quando ..girato l'angolo vi e gente che ammazza un uomo per 50€ vengono stuprate donne da extracomunitari vengono violati tutti i diritti umani .....in questo caso dove si trova la politica dove si trova la chiesa

vergognatevi per quanto mi riguarda siete solo degli ipocriti

e cercate di avere rispetto per questa ragazza e la propria famiglia......voi non sapete nemmeno che cosa e il dolore per quello che ne sapete voi questa povera ragazza sta pregando veramente di morire perche sta soffrendo una pena che non fa parte della sua vita sta pregando un Dio che non esiste o forse un Dio sbagliato

E se un domani uscira una cura che porta salvare la povera Eluana be......si spera che ne facciano buon uso per l'umanita

minutoli tiziano 08.02.09 21:21| 
 |
Rispondi al commento

In realtà tutto quadra: per almeno 15 giorni tutti non parleranno altro che della povera Eluana.
Sono sparite all'improvviso la crisi economica, i disoccupati, i problemi con la social card, l'inerzia del governo...
Sono riusciti a distrarre totalmente l'opinione pubblica nazionale dai veri problemi IRRISOLTI e contemporaneamente sfruttano il povero corpo martoriato della Englaro per regolare i conti con la Magistratura e il Capo dello Stato.
Ma si sa, il pericolo è Beppe Grillo, e chi offende Napolitano è Di Pietro, non Berlusconi e i suoi sgherri.
Che diranno i difensori dell'onore del capo dello Stato, che accusano Di Pietro di averlo gravemente offeso, quando tra qualche anno si ritroveranno Berlusconi sul Colle?
A quel punto dovranno rimangiarsi tutte le accuse che gli hanno mosso e dire che non è criticabile.

Alessandro Negri 08.02.09 21:14| 
 |
Rispondi al commento

...Silvio perche non ti metti a fare il nonno...ai tuoi nipoti..che ne hanno bisogno? Ma cosa vuoi ancora dalla vita...?Non sei piu un giovanotto e con tutto il bene che ti voglio non ti rimane tanto tempo da vivere....fai qualcosa di buono.... stai a casa tua....!!!grazie

Dino Pucci 08.02.09 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Adesso chiedo silenzio e rispetto, lo chiedo con forza, lasciatemi scomparire, lasciateci uscire di scena. Beppino Englaro, 14 novembre 2008.

SILENZIO
Tramonti a Nordest

BERLUSCONI SILVIO:
Non credo che si tratti di temi in cui il governo debba intervenire.
RATZINGER JOSEPH ALOIS:
L'eutanasia è una falsa soluzione al dramma della sofferenza, una soluzione non degna dell'uomo.
BERLUSCONI SILVIO:
E' giusto intervenire sul caso Englaro.
TETTAMANZI DIONIGI:
Deve decidere il medico in scienza e coscienza nel suo rapporto con il paziente e con la famiglia.
BERLUSCONI SILVIO:
Su queste cose bisogna andarci con i piedi di piombo.
MURALES-Udine:
Non uccidere tua figlia. Beppe Englaro boia.
NAPOLITANO GIORGIO:
Una vicenda dolorosissima sul piano umano.
CRISAFULLI PIETRO:
Beppino Englaro si è inventato tutto.
BERLUSCONI SILVIO:
Eluana potrebbe anche in ipotesi generare un figlio.
TOSCANI FRANCO:
Se viene fornita la benzina la macchina funziona.
OPINIONE PUBBLICA:
Il 61% degli italiani condivide la richiesta del padre di Eluana.
CACCIARI MASSIMO:
Caso senza precedenti di accanimento terapeutico.
RATZINGER JOSEPH ALOIS:
Fermezza contro ogni forma di accanimento terapeutico.
BERLUSCONI SILVIO:
Un decreto provocherebbe un vero e proprio conflitto tra poteri.
SACCONI MAURIZIO:
Non sono Ponzio Pilato.
CORTI ALBINA:
Se considera la figlia morta la lasci a noi.
BERTONE TARCISIO:
Non interferiamo in vicende italiane.
BROLLO PIETRO:
Preghiamo per ottenere la sospensione di questa tragica esecuzione.
BERTONE TARCISIO:
Interruzione della vita mascherata da pietà.
GIGLI GIANLUIGI:
Morirà di fame e sete, soffrendo.
BERLUSCONI SILVIO:
E' lì con un bell’aspetto.
BARRAGAN JAVIER LOZANO:
Un vero e proprio omicidio.
FINI GIANFRANCO:
Invidio chi ha certezze sul caso.
CARLUCCI GABRIELLA:
Bisogna a tutti i costi fermare il boia.

Dato che la politica non fece nulla e nemmeno il governo mi sono rivolto ai giudici. Gli chiesi aiuto ed essi hanno fatto il loro dovere.
Beppino Englaro.

SILENZIO

epe pepe 08.02.09 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Io credo di essere una persona mite,tranquilla e pacata,a cui difficilmente va il sangue al cervello......

MA COME RIESCE A FARMI INCAZZARE LO PSICONANO NON CI RIESCE NESSUN ALTRO AL MONDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Com'è possibile che un essere scateni in me i più sanguinari istinti assassini?!???!??????? Se me lo trovassi davanti gli strapperei quella faccia da culo che si ritrova a morsi!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Maledetti,maledetti tutti quelli che gli hanno dato anche solo un voto in vita loro,mi fate schifo tutti,Berlusconi è LA VERGOGNA E LA ROVINA dello Stato e della Libertà italiana,ma la cosa più triste è che è quello che ci meritiamo,è LO SPECCHIO del nostro popolo che continua a dargli il potere,MA COME SI FA AD ESSERE PIU' LOBOTOMIZZATI?????!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
A questo punto spero con tutto il cuore che il paradiso e l'inferno esistano,perchè sarà solo all'inferno che Berlusconi pagherà per tutte le porcate che ha fatto in vita,lui e i suoi degni compari.
Il padre della povera Eluana è un Eroe,si sta battendo,non solo per sua figlia,ma per tutti quanti noi,e così facendo mette alla luce una volta di più tutto il marcio della nostra politica.E per quanto riguarda la chiesa,
Il Vaticano dovrebbe essere spedito a legiferare alle Galapagos,sulla vita delle tartarughee dei cormorani.
Ma arriverà anche per loro il giorno del giudizio...
"Non sono i popoli a dovere temere i loro governi: sono i governi che devono avere paura del popolo".

Cri F. 08.02.09 20:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

....mi vergogno!!!
ITALIA SVEGLIA!!!
mettiamo sù un governo tecnico nn politico e mandiamo a casa tutti sti "MANGIAPANE A TRADIMENTO"!!
VIVA L'ITALIA

vincenzo leopardo 08.02.09 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione,
ANCHE LA CHIESA STA SOFFIANDO SUL FUOCO DELLA DITTATURA ... FERMIAMOLA!!!
NATZINGER, Why not?

Angelo S. 08.02.09 20:24| 
 |
Rispondi al commento

e basta!!
piantatela di girare attorno al problema!
Decidiamoci a chiedere l' empeachment!!
continua a farci vedere le lucciole per non farci vedere le lanterne!!

anche oggi hanno disertato una riunione mondiale perchè devono farsi la campagna elettorale.
ecco chi ciu rappresenta!!!

franco muro 08.02.09 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe ti prego facciamo presto ,questa merda di governo ci stà rovinando!!!!!!!!!!!!!vi prego uniamoci tutti insieme x mandarli tutti ai lavori forzati .........berlusconi uomo di m.... vai a farti una nuotata a largo sperando che trovi un branco di squali affamati e con uno stomaco d' acciaio x digerirti

marisa b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 20:06| 
 |
Rispondi al commento

DAL BLOG DI DI PIETRO
---
Un altro esempio di cattiva informazione. Questa mattina la prima pagina del giornale "La Stampa" titola "Di Pietro: voterò con il Cavaliere". Segue il sottotitolo: "L'ex PM a sorpresa: quella vita va salvata".

Bella presentazione dell'intervista. Peccato che io non l'abbia mai rilasciata. Anzi, non ho nemmeno mai parlato con l'asserito intervistatore, il giornalista Amedeo La Mattina. La Stampa mi ha messo in bocca, addirittura "virgolettando", frasi che non ho mai pronunciato. Insomma è un'intervista letteralmente inventata. Infatti se si va a leggere il contenuto dell'articolo ci si accorge che non trattasi nemmeno di una intervista. Peccato, però, che il "titolo" di prima pagina lo presenta così. Verrebbe da ridere se non ci fosse da piangere.
---
Spero che sia vero e che IDV non appoggerà il disegno di legge di Berlusconi.
Ho molta stima di Antonio Di Pietro, e spero non si lasci fregare da un comportamento "ambiguo".

Nunzio C. Commentatore certificato 08.02.09 19:55| 
 |
Rispondi al commento

PSICONANO ci hai sottovalutato..siamo sì un Pubblico di pecoroni Italiani..ma dato che le fai troppo grosse...ARRIVEREMO...in tanti

simone C., siena Commentatore certificato 08.02.09 19:53| 
 |
Rispondi al commento

In Vaticano i cardinali si riuniscono per un concistorio straordinario: "Colleghi, dice un cardinale, il nostro Papa è vivo ma da ieri è immobile, praticamente un vegetale". Il più anziano di tutti allora si alza e dice: "Facciamolo fuori". - Il primo allora obietta: Ma veramente la Legge italiana non lo permetterebbe.." - Che c..o mi frega, replica l'anziano, questo è lo Stato Pontificio".

max ber 08.02.09 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, credo che sia importante, in questo momento particolare, fare un grosso ringraziamento al Presidente Napolitano, e magari chiedergli scusa. Con coerenza si è sempre attenuto alla costituzione e ha fatto quello che un Presidente corretto avrebbe sempre fatto, si è attenuto alle regole della costituzione e dello Stato.
Dovremmo chiedergli scusa, e ringraziarlo in questo momento buio della Storia Italiana di aver difeso i Valori in cui crede, che sono la Costituzione e lo Stato.
Sarebbe bello un tuo intervento in merito e una presa d'atto forte, per il sostegno di Napolitano in questo momento.
Ti prego di cuore Fallo. E' utile anche per iniziare a riunire tutte le forze per la difesa del nostro Stato di Diritto.
In questo modo potete operare un primo riavvicinamento di tutte le forze che stanno risvegliandosi nel Paese.

Gabriele Martelli 08.02.09 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Denuncio Dalema di Alto Tradimento.

Ringraziamo dalema di averci dato il nano. Quel finocchiaccio di bevtinotti e weitròn, nonchè i prodi binottini.
I nostri figli dovranno fare la rivoluzione per ridarci la LIBERTà.
Altro che il PD.

giorgio pasini 08.02.09 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Il pres.del consiglio sta rivelando molto (non poco) alla volta tutta la sua pericolosità. E' UN UOMO PERICOLOSO per tutti gli italiani, anche per quelli che l'hanno votato, molti dei quali non hanno un'idea di quale bomba per il Paese abbiano innescato col loro voto. Continua così Beppe, non lasciarci soli in balìa di questi "menefrego-politici-affaristi".

fabrizio corli 08.02.09 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Salve Beppe
Hai pienamente ragione quando dici "E' spossante e anche umiliante per un cittadino vivere in Italia. In tutto il mondo si cerca di fronteggiare la crisi", quì vorrei fare una sostanziale correzione; tutti i nostri politicanti a tempo pieno usano la crisi o qualsiasi pretesto per rafforzare il loro potere.
Ricordo bene quando le diversità ideologiche erano ben distanti trà loro, ma non si è mai scesi agli attuali linguaggi e comportamenti.
Mi ricordo bene quando si andava in giro sentendosi orgogliosi di essere Italiani.
Hai ragione, ora c'è da vergognarsi di essere Italiani, la colpa però non diamola solo agli altri perchè E' DI TUTTI NOI.
Dopo il caso della povera Eluana penso di cancellarmi da questo blog perchè anche quì non si costruisce nulla; siamo diventati dei politicanti "come tutti gli altri" incapaci di essere seri, obbiettivi e concreti, per poi essere maggiormente ascoltati e temuti.
Giuliano Montanari

giuliano montanari Commentatore certificato 08.02.09 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non esiste un "giornalista" che ricordi a sua maestà "il difensore della vita" di quando sua moglie scelse di abortire al settimo mese di gravidanza?

Perchè anche questa volta nessuno denuncerà sua maestà di vilipendio alla costituzione?

Perchè nella maggioranza nessuno a il coraggio di alzare la testa a difesa della costituzione?

Perchè nel pd eccezione fatta per qualche misero accenno nessuno si è scandalizzato per le parole di suà maesta contro il presidente della Repubblica e la Costituzione?

Perchè nessuno si rende conto in quale situazione ci sta portando questo signore affamato di potere?

l antidemagogo Commentatore certificato 08.02.09 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando Piergiorgio WELBY che era cosciente e capace di intendere e volere ha chiesto davanti alle telecamere di lasciarlo morire, si e' scatenata la stessissima cosa da parte del Vaticano e la politica: minacce alle strutture sanitarie e ai medici, scontro in Parlamento, polemiche furiose sui giornali. Quindi adesso, luridi pezzi di merda, non tirate fuori la scusa che non ci sono le prove della volonta' di Eluana!

Guaritore S. Commentatore certificato 08.02.09 19:20| 
 |
Rispondi al commento

morire di fame e di sete non è la migliore delle morti possibili. Tanti sono i bambini e non che in tante parti del mondo, pur consapevolmente, moriranno di stenti ma questi perchè non fanno natizia?

andrea.b 08.02.09 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alla pazia stanno cercando in tutti i modi di salvare una larva umana che ha poco a che fare con la vita,mentre nel reso del mondo muoino a migliaia bambini sani ma che semplicemente non hanno niente da mangiare!!! MA questo la chiesa se lo RICORDA!!!!!!!!!

paolo manenti Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 18:59| 
 |
Rispondi al commento

DEL PERCHE' SIAMO GLI ULTIMI IN EUROPA...ed invecchiamo sempre più.
Già alla fine dell'Ottocento un medico francese mezzo pazzoide scriveva che le folle non provano simpatia per i padroni bonari ma per i tiranni e che il tipo di eroe da esse preferito avrebbe la struttura di un Cesare: il suo pennacchio seduce, la sua autorità incute rispetto, la sua sciabola fa paura. Le folle possiedono irriducibili istinti conservatori, un rispetto feticista per le tradizioni, un orrore inconscio per le novità. Soprattutto, le folle si fanno influenzare non dalla ragione ma dalle immagini suggestive, così che un oratore, per trascinarle, deve indovinarne i sentimenti saper variare ad ogni istante il proprio discorso secondo l'effetto prodotto.
Queste idee venivano espresse nel 1895 ne "La psicologia delle folle" di Gustave Le Bon, uno dei libri preferiti da Mussolini prima e da Hitler in seguito. A meno di 50 anni da piazzale Loreto quel libro è stato riaperto e giace tutte le sere sul comodino del Cavaliere dell'etere.
Capito perchè dorme solo tre ore a notte e quando si sveglia spara cazzate?

Franco Perrone

franco perrone 08.02.09 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Lasciamo morire in pace e facciamo che quei veri fannulloni dei nostri politici si occupino dell' incerto futuro italiano.L' Italia crolla e loro legiferano sul far soffrire inutilmente una povera donna nel nome della religione e dell' etica. Si vergognino

Andrea Pedaggio, Buttigliera Alta (TO) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo in Afghanistan a far la guerra ai talebani e ce li abbiamo in casa e al governo (doverosamante minuscolo).
Fate tacere questi teomona.

Pietro F. Commentatore certificato 08.02.09 18:40| 
 |
Rispondi al commento

quado tutto finirà per Eluana versero una lacrima

per il nano solo gioia.

antonio guzzo 08.02.09 18:27| 
 |
Rispondi al commento

quando sento queste notizie mi si stringe il cuore questi politici di merda e per politici ci metto anche il vaticano che ci governa insieme allo psiconano tolgono la libertà ha Eluana di morire in pace dopo anni di sofferenza (vaffanculo B.....) aguri Eluana l'unica vittima di tutta questa storia

abilash moizi 08.02.09 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Il Governo blocca i fondi per le opere collaterali del G8.Cade l'operatività dell'ordinanza firmata il 29 agosto 2008 dal Presidente del Consiglio dei Ministri, così non partono i lavori relativi alla pista dell'aeroporto di Olbia e alla viabilità di accesso, ma anche per la Sassari-Olbia, per la S.S. 125 in prossimità di Olbia e la messa in sicurezza del ponte sul Rio Padrongianus, e per la realizzazione del molo di levante a Porto Torres. Il Vicepresidente Mannoni scrive al Ministro Scajola.
In Abruzzo sono stati presi per il culo con le promesse. Evidentemente mister B. ritiene che in Sardegna queste non bastino e quindi si dia inizio ai ricatti ad una settimana dal voto. Mi chiedo da chi abbia mutuato la sua idea di libertà: dall'"eroe" Mangano o dall'amico Putin?

Mario Vecchiarelli 08.02.09 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Ulteriori aderenti all'appello

Paola Farra
Ilaria Meglio
Lucia Pellarini
Sergio Ferro
Teresa Pagon
Marco Pavan
Silvia Gattolin
Clara Del Zotto
Daniela Boezio
Franca Pascoli
Magnus Mori
Andrea Sepulcri
Eugenio Ruggero
Guido D’Orlandi
Fiorella Fant
Jacopo Fant
Diana Pieralisi
Paola Benini
Elisabetta Rossi
Paola Terrazzi
Elena Mazzocchi
Flavio Fabbroni
Anna Paola Peratoner
Livio Menon

Amelia Vidoni
Giancarlo Vidoni
Valentina Romita
Alessandro Alessandrini
Agnese Mannucci
Paolo Cimarosti
Lia Rontani
Andrea Toniolo
Alessandra Sgobbi
Alessandro Candriella
Antonietta Ermacora
Lucia Feltrin
Giuseppe Fornari
Giuseppe Arivella
Carlotta Pionetti
Fulvio Bassetti
Ferruccio Nilia
Victor Tosoratti
Anna Antonutti
Angelo Dernini
Antonio Zamolo
Franca Zani
Gianpaola Roia
F. Michele Benian
Anna Maria Novi
Paolo de Anna
Enrico Della Vedova
Federica Angeli
Marco Scolz
Carmen Baggi
Ines Baggi
Francesca Viel
Monica Paparatto
Elena Tamos
Graziano Tamos
Gianna Casasola
Federica Cuberli
Milvia Morocutti
Gianna Turello
Agostino Alessandrini
Lorenza Ambrosio
Antonio Bondavalli
Lucio M. Parrinello
Giovanni Paulatta
Luigina Ambrosiani
Stefania Romano
Mirella Piccin
Marilena
Antonietta Del Bon
Antonio Nucci
Pierpaolo Zanchetta
Norma Zamparo
Massimo Ghirardi
Lidia
Paolo Sartori
Ivana Monelli
Umberto Marin
Mariarosa Sartori
Laura Sanna
Anna Maria Mansutti
Paolo Felice
Caterina Roia
Mario Pecile
Gianfranco Lazzaro
Diana Pauletta
Stefania Garlatti Costa
Giancarlo Pillinini
Renzo Gobbo
Maria Putzu
Monica Zanette
Paola Gobbo
Luca Colussi
Sabrina Tonello

gaddo de anna, udine Commentatore certificato 08.02.09 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Premettendo che sono padre di 2 figli, ritengo orribile che i politicanti strumentalizzino la vicenda Englaro per soddisfare le loro mire di potere.
Credo che un padre che ha preso questa decisione meriti solo rispetto, pace e serenità; sarebbe il caso, invece di continuare questo indegno spettacolo, di dimostrargli affetto e solidarietà in un momento tanto penoso.

giuseppe bianchini 08.02.09 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Appello e firme di adesione raccolte in un solo giorno via mail tramite amici e amici degli amici.
A PROPOSITO DI ELUANA ENGLARO: IMPARIAMO IL RISPETTO
Non siamo a sostenere, non siamo a criticare, non siamo a condannare.
E' una scelta tragicamente costretta e dovuta, che i genitori di Eluana Englaro si sono sentiti costretti a fare.
E' una scelta che nessun genitore, figlio o fratello che sia, si augura di dover mai fare.
E' una scelta che, sia si sia d'accordo, sia si sia in disaccordo con essa, per la sua tragicità merita quel rispetto che nessuno pare volergli riconoscere.
Tutti si ergono a giudici parolai strumentalizzando, unicamente per proprie finalità,un dolore ormai non rispettato, addirittura quasi disprezzato.
I giudici non parolai hanno già stabilito la legittimità dell'azione;rispettiamo anche loro.
Un pensiero modesto ma silenzioso è quello cui invitiamo tutti e a cui tutti, se effettivamente esseri umani, dovrebbero attenersi.
Per primi quei politici, inarrivabili maestri dell'apparire comunque.
Poi per ognuno cali il sipario del rispetto doloroso.
Segue l'appello che, quali semplici cittadini non organizzati, intendiamo proporre agli organi d'informazione perché cessi ogni ulteriore vergognosa speculazione del dolore altrui.

Compileremo una lista da presentare, in uno con il testo sopra riportato, quale appello collettivo da parte di cittadini non organizzati, ma rispettosi delle scelte e del dolore altrui.

Gaddo de Anna

Nomi delle persone che hanno aderito all’appello

Maria Antonietta Lazzarini
Mattia Luison
Alberto Gremese
Adriana Gremese
Gabriella Cecotti
Francesca Farisco
Antonella Raddi
Cristina Zilli
Francesco Polesello
Francesca Moranti

Alberto Burgos
Anna Barberi
Renzo Barbattini
Laura Alessandrini
Raffaella Cavallo
Albero Felettigh
Lucio Demichele
Martina Zanin
Antonella Lestani
Wally Furlan
Annalisa Rose
Paola F

gaddo de anna, udine Commentatore certificato 08.02.09 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Chi è l'uomo e chi siete VOI per decidere di uccidere un altro essere umano ?
Cosa ne sapete di cosa succede dentro il cervello di Eluana Englaro ?
Ancora non si conosce il funzionamento del 100% del cervello !!!!
I tempi di risposta di un cervello non sano al 100% è diverso da un cervello sano al 100%.

VERGOGNA
ASSASSINI !!!!


Marco Rossi 08.02.09 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI PIETRO DORME, IL POPOLO INSORGE (rispettosamente) -- Ma le sentenze ai massimi livelli si rispettano o si fa a la carte? Ma il parere della Chiesa, strumentalmente utilizzato dai governanti mafiosi, ha diritto ad aimporsi in uno stato laico? Ma della nostra vita decidiamo noi o decide la coscienza di un dormiente alla Belisario o di un Formisano quando non è impegnato a distribuire raccomandazioni a destra e a manca? Ma il contributo dell'IDV aiuterà lo psiconano o il Capo dello Stato difensore della Costituzione. DI PIETRO DORME, IL POPOLO INSORGE (rispettosamente ovviamente)

Gianni Candida 08.02.09 18:07| 
 |
Rispondi al commento

direi che una email di sostegno al nostro presidente sia il minimo
https://servizi.quirinale.it/webmail/

cuncu stefano 08.02.09 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Non Capisco

Credo che le parole oramai servano a poco: dobbiamo difendere fattivamente e democraticamente la nostra Costituzione.

Paolo Palmacci

Paolo Palmacci 08.02.09 17:59| 
 |
Rispondi al commento

penso che l'influenza del vaticano ci ha rotto le palle,credo che un padre abbia tutto il diritto di decidere di non vedere piu vegetare la figlia,e dopo 17 anni non puo neanche sperare in un miracolo,se e' credente.dico che se lo psiconano avesse una figlia nelle condizioni in cui e' eluana forse cambierebbe idea

giorgio bernacchi (odiopsiconano), cassano magnago Commentatore certificato 08.02.09 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Che vergogna!!!! Si ha ragione Beppe è veramente UMILIANTE per noi vivere in questo paese! LORO non hanno pudore alcuno, quel padre..un dolore infinito. CHE SCHIFO

lorella zafferri, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Certo che sono molto veloci quando devono approvare una legge che gli salva il culo o che fa piacere a qualcuno di importante, avrei preferito che i nostri "dipendenti", avessero fatto una legge per evitare le speculazioni nel passaggio tra Lira ed Euro, ma all'epoca nessuno ci ha pensato, nemmeno quella "chiesa" che tanto parla di vita, di valori, di famiglia, ma nessuno parla del costo della vita reale con il quale tutti noi dobbiamo fare i conti ogni giorno. In effetti, secondo loro, si campa solo di pane ed acqua, ma visto il costo del pane, ormai è rimasta solo l'acqua. Purtroppo con solo acqua non si vive. Di questo nessuno si interessa, nemmeno quella "chiesa" che davanti alle telecamere fa bella mostra di pane ed acqua da non negare alla povera Eluana, la quale ha diritto a ben altro, ha diritto a decidere di rinunciare a quell'accanimento terapeutico, a cui da anni è sottoposta, in virtù della nostra Costituzione "filo sovietica" la quale ci garantisce questo diritto. Mi auguro fortemente che come è già successo pochi anni fa, la popolazione bocci ogni tentativo di modifica della Costituzione, la quale sarà anche "filo sovietica" ma sicuramente migliore di ogni porcata che i nostri "dipendenti" hanno in mente. Difendiamo la nostra Costituzione la quale ci garantisce quei diritti per i quali i nostri nonni hanno combattuto duramente.

Andrea Bagnariol 08.02.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento

La Democrazia in Italia è come Eluana: in stato vegetativo...
e fanno di tutto per mantenerla in questo stato.

Giuseppe Arcieri Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Io mi auguro di non dover essere mai nelle condizioni di Eluana, ma ringrazio chiunque sia per aver fatto si che io non sia nemmeno come Berlusconi. Gli auguro con tutto il cuore però di trovarsi nelle condizioni di Eluana, e di trovare qualcuno come lui che faccia in modo che ci rimanga più a lungo possibile impedendogli di andarsene con dignità nel nome di un Dio che, se esiste, deve far si che l'inferno per lui sia una speranza e una liberazione. Ipocrita sanguisuga che cerca consenso elettorale nel dolore altrui.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 17:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

basta falsi moralismi.
Veronica Lario,attuale moglie di testa d'asfalto Berlusconi, ha ammesso di avere abortito al settimo mese di gravidanza quando non era ancora la moglie ma l'amante del povero Silvio....


VERGOGNA

massimo arienti 08.02.09 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il discorso da gretto ecomista, dal tronde ho studiato economia e occupandomi di questo non voglio entrare in discorsi morali (ci sono molti altri che li sanno fare meglio, e penso che il piccolo puttaniere avrebbe dovuto stare zitto magari era megli se continuava a suonare il piano).
Comunque quanto costa mantenere in vita questa povera ragazza che ha lo 0,00000001% di probabilita' di salvarsi?? io penso 100 euro al giorno, ovvero potremmo ogni giorno aiutare 1000 bambini africani che muoiono di fame, e avrebbero il 99,9% di probabilita' di crescere sani!!
Ok noi vogliamo aiutare solo gli italiani (a parte che la legge che prevede che il medico possa denunciare i clandestini ci potra' nuocere, pensiamo a un estracomunitario clandestino con una malattia contagiosa, se non si va a curare per la paura di essere denunciato, pensiamo quanti potrebbe contagiare!!), comunque le casse della nostra sanita' sappiamo tutti che sono in profondo rosso, se continuamo cosi' i nostri nipoti oltre che non avere la pensione forse non avranno la sanita' gratuita per tutti,
col cavolo che gli altri stati europei ci fanno emettere bond europei, caro tremonti fortunatamente mediaset non e' mica in tutta europa!!!!!!!!1

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 08.02.09 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Ormai Berlusconi non si ferma davanti a niente. Perchè si è svegliato ora? Perchè non si è occupato mai di Eluana in 17 anni e lo fa solo oggi? Semplice, perchè è in campagna elettorale, e lui si sa quando è in campagna elettorale, quindi sempre, non guarda in faccia a nessuno. Tutto è commestibile politicamente, fino ad arrivare allo scontro istituzionale.

Franz R., Bologna Commentatore certificato 08.02.09 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Documento di cattolici sul caso Englaro
affinchè Eluana riposi in pace.....

http://appelli.arcoiris.tv/Eluana_Englaro/

Viola del pensiero Commentatore certificato 08.02.09 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Beh signori,io ho scritto al presidente della repubblica,chiedendogli le immediate dimissioni,non ceredete sarebbe il caso di farlo anche voi? inj fondo il paese e' nostro e non loro..........

ottavio fabrizio caiolo caiolo, montelupo fiorentino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 16:54| 
 |
Rispondi al commento

riguardo le frasi di Silvio berlusconi su eluana Englaro devo dire che questo personaggio ha davvero toccato il fondo. Non sono un medico ma certamente non c'e' bisogno di una laurea in medicina per capire che oramai e' un uomo perso in un mondo tutto suo, che assomiglia molto alla demenza senile. Quello che mi meraviglia e' che uomini intelligenti che sicuramente ne esisteranno pure nella sua coalizione non sappiano consigliarlo non lo invitino a riflettere su quando sta facendo a questa povera ragazza ed alla sua famiglia. In quanto alla chiesa che sta facendo carte false per evitare una morte giusta a questa ragazza, dico che questo atteggiamento si rivoltera' proprio contro questo papa che da quando e' stato eletto non ha saputo fare altro che cazzate.Complimenti signori del clero, non sapete quanti mangiapreti e anticlericali sortira' questa questa bestiale crociata.PS qualcuno mi sa dire come posso fare a sbatezzarmi perche' non mi sento piu' cristiana.Cordiali saluti FERRANTI FRANCA:

franca ferranti, bologna Commentatore certificato 08.02.09 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in realta'Berlusconi e'piu'interessato alla donna Eluana...e'atratto da lei...ci farebbe un figlio insieme.
Dai forza! un figlio di Berlusconi con Eluana.
Il Papa battezzara'il bimbo/a.

ahhahahahaha

tom fittipaldi 08.02.09 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.canisciolti.info/stampa.php?id=15056

berlusconi-mills : il file segreto

Il 5 febbraio 2004, mentre ascoltava il suo cliente David Mills rievocare una volta ancora la storia dei suoi rapporti con la Fininvest e spiegare che con le sue testimonianze reticenti aveva "tenuto Mr. B fuori da un mare di guai", il fiscalista Bavid Barker annota su un pezzetto di carta due parole: "Subornazione di testimone". Ai suoi occhi, i 600 mila dollari che il legale inglese di Silvio Berlusconi aveva incassato dal "braccio destro" del Cavaliere, Carlo Bernasconi, non potevano essere altro che il prezzo del silenzio. La somma, o una parte della somma, sborsata dagli uomini Fininvest per evitare che Mills rivelasse ai magistrati come il leader di Forza Italia avesse bonificato nel 1991 in Svizzera 21 miliardi di lire a Bettino Craxi; come avesse violato le leggi anti-trust italiane e spagnole controllando attraverso prestanome la maggioranza della vecchia Telepiù e di Telecinco; e come centinaia di milioni di dollari fossero stati sottratti dai bilanci del gruppo per finire sui conti personali della famiglia Berlusconi. "Ci parve tutto molto strano: a che titolo Mills aveva ricevuto soldi da Bernasconi? Era per caso il suo figlio adottivo?", ha ripetuto in aula con humour britannico Barker quando è stato ascoltato nel processo che vede Mills e Berlusconi imputati per corruzione in atti giudiziari. Un dibattimento da fermare a tutti costi: a colpi di ricusazione dei giudici e persino facendo ricorso a leggi unanimemente considerate incostituzionali. Un processo da bloccare, non solo per il timore della sentenza, ma anche per quello della requisitoria.

(articolo continua al link in calce)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato una cosa del signor Pietro F.?
Che crede di essere impunibile perchè vive all'estero (così dice il coglione)?
Parla solo di travestiti, inchiappettarsi, di pedofilia... cosette del genere!
Sei scappato per questo si?
Pedofilo... questo sei... uno schifoso pedofilo che ha dovuto scappare in Tailandia per FARE l'ORCO!
Maledetto, posso denunciarti all'Interpol!
Vedrò che posso fare...
Voglio vederti in galera!

lia maggi 08.02.09 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ESPONIAMO IL TRICOLORE SUI NOSTRI BALCONI IN SOLIDARIETA' DELLA FAMIGLIA ENGLARO , PERCHE' SIA RISPETTATA LA LORO DECISIONE.
NON ABBIAMO I MEDIA PER DIRLO MA DICIAMOLO CON IL TRICOLORE SUL BALCONE IN SEGNO DI PROTESTA.
ANTONIO

antonio estia, platania Commentatore certificato 08.02.09 16:20| 
 |
Rispondi al commento

E se Eluana Englaro fosse cosciente?


Sono anni che soffro al pensiero che Eluana. sia mentalmente cosciente ma del tutto incapace di comunicare con l’esterno.
Sarebbe come se svegliandosi dalla morte apparente in una bara si avesse la bella opportunità di essere alimentati forzatamente senza poter comunicare con l’esterno.
E se Luana soffrisse le pene dell’inferno; e se fosse preda di crisi di panico e se ci maledisse per questa volontà di volerLa far vivere a tutti i costi impedendoLe di raggiungere la beatitudine celeste a fianco di Dio Padre?
Perché mi sono chiesto la Chiesa e molti uomini politici si oppongono alla scelta di lasciarLe raggiungere il Paradiso, che Lei certamente merita, e che dovrebbe essere la meta agognata di ogni buon cristiano?
Perché con la stessa determinazione non si impegnano a soccorrere le centinaia di migliaia di persone che annualmente muoiono di fame o di maltrattamenti?
Perché non si oppongono veramente alle guerre ?
A queste domande io non ho una risposta Loro forse sì e forse potrebbero dirci quanto incassa una casa di cura per una persona in coma vegetativo?
Dalla delibera n.675 della ASl di Brescia del 23.12.2008 prot.0178293 sembra che loro versino 345 euro per ogni giorno di degenza mentre altre fonti indicano un minimo giornaliero di 250 Euro per le Asl e di 55/70 euro per il paziente.
Allora prendendo come media 300 euro al giorno e 3000 pazienti in coma vegetativo il costo in un anno sarebbe di 365x300x3000=328.500.000 dicesi trecentoventottomilionicinquecentomila euro!

Allora potremmo dire che se lo Stato, così come la nostra costituzione oggi prevede, consentisse di concludere la vita terrena a chi ,essendo in coma vegetativo. avesse dichiarato precedentemente tale volontà , allora si potrebbero risparmiare risorse importanti da utilizzare nel salvataggio di tutti quei disperati che nel mondo altro non desidererebbero che di poter vivere?

Voi che ne dite?

Davide Padrone

davide padrone 08.02.09 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho giurato. La rispetto ?
Chi crede ancora al nano Castiglione.
Poi vi spiego perchè castiglione.

Pietro F. Commentatore certificato 08.02.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog,
Vi riporto un commento espresso da un sacerdote. Grazie a Dio non sono tutti uguali.

"Eluana, cavallo di Troia dell’osceno potere

Di Eluana Englaro, crocifissa sul calvario del suo letto, non importa niente ad alcuno. E’ diventata un vessillo da issare nella guerra ignobile per assicurarsi una supremazia (Vaticano e Cei) o per rafforzare il proprio potere (governo). Berlusconi non è mai intervenuto sulla vicenda, eppure se ne parla da mesi in termini forti, ma si è sempre tenuto alla larga perché i sondaggi erano dalla parte della famiglia Englaro. Poi la svolta sulla via vaticana di Damasco.

Il Vaticano ha parlato, anzi ha chiesto (imposto?) un intervento e lui celere come un treno ad alta velocità è partito per la tangente affrettandosi subito a dichiarare che non bisogna scontentare la «chiesa». Per questo obiettivo funzionale al rafforzamento del suo governo e per accreditarsi come unico interlocutore della gerarchia cattolica, non ha esitato ad andare contro i sondaggi. Egli, infatti, è consapevole di sapere manipolare l’opinione pubblica. Ancora più vigliaccamente, non ha esitato a scaricare la responsabilità politica e morale sul Presidente della Repubblica, cogliendo l’occasione per buttargli addosso fango e ridicolizzare il suo ruolo di garante della costituzione, additandolo al ludibrio delle genti. O si fa come vuole lui, o annulla la costituzione. Non c’è altro nome per definirlo: «Alienum a costitutione»"

segue al (1)

Puccio Seroni, Copenaghen Commentatore certificato 08.02.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Una delle frasi che ha detto Berlusconi e che mi ha atterrito è stata più o meno: "a me è sembrato che ci si voglia disfare di qualcosa che si vuole eliminare" riferito ovviamente ad Eluana.
Posso aver sbagliato le parole ma il concetto non era fraintendibile, era chiarissimo.
Sono scioccata. Una carica dello Stato che si permette di parlare in questi termini di un padre che da 18 anni vede la figlia (che aveva chiaramente espresso il desiderio di non essere mantenuta in vita a tutti i costi) inerme, incosciente. A me sembra che - più che essere altruisti si sia profondamente egoisti nel volersi accanire pur di tenersi un figlio. Non a qualsiasi costo. Io ho un figlio, onestamente non so cosa farei se fossi nei suoi panni. Sicuramente, in questa terribile situazione, vorrei che nessuno ci mettesse bocca, tantomeno la Chiesa: un popolo che non sa cosa vuol dire avere figli perché si è autoimposto di non averne rendendo un comportamento che, se preso consapevolmente e per mancanza di senso materno o paterno, può essere rispettabile, ma che dato come regola, come imposizione è assolutamente contronatura e genera conseguenze catastrofiche - come spesso leggiamo sui giornali.
Personalmente, poi, non vorrei questo accanimento per così tanto tempo.
Che tristezza, che vergogna. Ogni giorno questo presidente del consiglio ci offende con le sue sparate da "mania di protagonismo" e ci fa pure vergognare. Come Italiana mi vergogno di avere questo personaggio a rappresentarmi. Difatti non mi sento affatto rappresentata, nel senso vero della parola, né da lui né dalla maggior parte dei suoi compari.
Decreto pro Eluana? Perché non approvare una seria legge sulla violenza sulle donne, invece?

Bruna Marzullo 08.02.09 16:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://www.agi.it/news/notizie/200902081311-cro-rt11026-art.html

DEFANTI, DA TEMPO ELUANA NON E' PIU' QUELLA DELLE FOTO

(AGI) - Roma, 8 feb. - L'unica persona che non sa che in Italia c'e' un 'caso Eluana', e' proprio la ragazza che non sa neanche di esistere e dove sta: certo che e' viva ma grazie al supporto dei macchinari, e potrebbe continuare a vivere per anni, ma e' senza coscienza, senza relazioni con gli altri, senza emozioni e percezioni, senza attivita' motorie. Cosi' il neurologo Carlo Alberto Defanti, il neurologo che da 16 anni la segue direttamente, descrive la ragazza in 'stato vegetativo permanente' per far chiarezza su tante affermazioni "fuori luogo di persone - aggiunge - che giocano in maniera del tutto disonesta". Non va nei dettagli il neurologo "essendo un medico ho un codice deontologico da rispettare e una privacy del paziente da tutelare sempre" ma comunque qualcosa chiarisce.
"Se si pensa che Eluana sia quella che appare nelle foto, purtroppo non e' piu' cosi' da tempo: la sua pelle e' bella e senza rughe certamente, ma il viso ed il corpo sono devastati dalla malattia e soprattutto - osserva Defanti - il suo viso e' inespressivo e vuoto, come i suoi occhi: e questo perche' ha perso in maniera irreversibile tutte le funzioni cerebrali, la coscienza, la motilita' e - continua - la capacita' di relazionarsi con gli altri". In altre parole, ha perso sensibilita' e percezione di caldo e freddo come di fame e sete? "E' del tutto evidente che se si perde l'attivita' cerebrale, le conseguenze sono queste e drammatiche", conclude Defanti che di piu' non dice.


Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento

(1)
"Su tutto prevale la strumentalizzazione ignobile e immorale di una donna in coma da 17 anni e della sofferenza atroce di una famiglia che avrebbe diritto al silenzio dei non credenti e alla preghiera dei credenti. Chi li accusa di assassinio, se si fosse nel Medio Evo, accenderebbe i roghi e brucerebbe chi pensa diversamente. Sul corpo inerme e silente di una donna martire, s’intrecciano gli interessi congiunti di convergenze politiche e politico-pseudoreligiose per riposizionare il proprio vantaggio, fino al punto che il Vaticano si è schierato contro il Presidente della Repubblica («ci ha deluso»), violando così apertamente il concordato che è la vera palla di piombo al piede della laicità dello Stato italiano. Si parla di «principi», senza rendersi conto che la guerra dei principi, e la storia ne è satura, ha sempre e solo lasciato sul terreno morti e genocidi.

Oggi tutti si accorgono che togliere l’alimentazione e l’idratazione, sebbene forzate, significa compiere un omicidio. Ogni giorno in tutto il mondo, compresa l’Italia, nella più totale indifferenza di tutti, singoli e istituzioni, vediamo milioni e milioni di donne, bambini, anziani scientemente privati del cibo e dell’acqua: perché non si grida con la stessa forza e con lo stesso sdegno all’omicidio, anzi al genocidio?"

Puccio Seroni, Copenaghen Commentatore certificato 08.02.09 16:07| 
 |
Rispondi al commento

2009-02-08 12:14

LEGALE ENGLARO: NO PRESUPPOSTI BLOCCO PROCEDURA
UDINE - Per Giuseppe Campeis, avvocato che assiste la famiglia Englaro, "nell'iniziativa dei Nas non ci sono i presupposti penali per il blocco della procedura" in atto alla Quiete di Udine dove da martedì è ricoverata Eluana. "I Nas - ha detto Campeis - rilevano che alla Quiete si è di fatto 'aperta una struttura ad hoc' che deve avere una autorizzazione.

Ma nel rapporto intercorrente tra La Quiete e l'associazione 'per Eluana' - ha spiegato l'avvocato - è previsto che, per l'attuazione della procedura stabilita sulla base del decreto della Corte d'Appello di Milano, la casa di riposo dia in appalto a medici esterni l'assistenza ad Eluana".

"Per questo - ha spiegato Campeis - sotto il profilo procedurale e penale mi sento tranquillo. Non credo - ha aggiunto - che la procedura si possa bloccare per questo. Né vedo la possibilità di un intervento cautelativo, cioé - ha concluso - di un sequestro della stanza, da parte della Procura".

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento

MA da cosa deriva la vostra certezza che Eluana abbia detto al padre che in queste condizionin avrebbe preferito morire?
La parola del padre è troppo poco, poi la zia era contraria infatti alle decisioni del padre.
Adesso dice venite a vederla?
Troppo comodo, dopo che per hanni ha strumentalizzato la figlia esibendola in foto di venti anni fa!
E chi ci garantisce che non voglia sbarazzarsi di un fardello scomodo?

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il suo intervento il cammelliere dovrebbe vergoganrsi, ma l'ometto non sa provare vergogna è malato di iperegocentrismo, non è in grado di ragionare sulle sue azioni.
Quello che non capisco è la mancanza di reazioni
viene calpestata la pietà umana, viene violentato un dolore, si trasforma una ragazza in coma dadiciasette anni in un motivo per attentare alla democrazia e nessuno si indigna.
Ma vi rendete conto di quello che ha detto l'ometto, ha vuto il coraggio di affermare che Eluana potrebbe mettere al mondo un figlio. Parla di omicidio, quando sa benissimo che diciasette anni di coma sono devastanti e checiò che era Eluana noin c'è più
Facciamo sentire all'ometto il nostro disprezzo

Edgardo Rossi, Alessandria Commentatore certificato 08.02.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento

(2)
"Perché ai negri, agli indiani, agli asiatici, ai latinoamericani, agli emigrati, ai nomadi, ai barboni, ai poveri si possono togliere alimentazione e idratazione e farli morire di fame e di sete, senza che nessuno grida allo scandalo? Perché le nazioni «evolute» per i loro interessi si accaniscono a togliere loro nutrimenti e acqua senza che nessuno li accusa di essere responsabili di stragi? Cosa c’è di diverso tra Eluana Englaro e i milioni di morti di fame e di sete sparsi nel mondo e nelle nostre città?

Berlusconi ha trasformato Eluana in un martello pneumatico per accelerare lo stupro della democrazia, togliendole il cibo del diritto e l’acqua della legalità disponendo del parlamento come della sua personale garçonnière, un lupanare all’aperto. Il picciotto che presiede il Senato ha subito risposto e si è immediatamente predisposto alla bisogna. Don Rodrigo e i suoi bravi non esitano a mandare a mare la suprema Magistratura dello Stato pur di affermare la bulimia ingorda di potere senza freno e senza legge e anche senza alcuna moralità.

Fa pena vedere la gerarchia cattolica fornicare con costui dal quale dovrebbe guardarsi perché è un insulto all’etica, alla religione e ai principi del cristianesimo. Sul corpo esangue e martoriato di una povera donna, inconsapevole, si stanno stringendo nuove alleanza politiche in vista di un futuro drammatico: Berlusconi Casini e fondamentalisti cattolici del PD quanto prima riformuleranno la loro posizione politica. Con la benedizione di papa, cardinali e vescovi. Povera Chiesa! Misero Stato!

Su Eluana nello stato in cui si trova dopo la sentenza della Cassazione, posso solo ripetere le parole del canonico Tosi sul letto di morte di Alessandro Manzoni: adorare, amare, tacere. Prego in silenzio per Eluana, e con il mio angelo custode mando una carezza al suo papà e alla sua mamma.
Genova, 7 febbraio 2009

Paolo Farinella, prete"

Grazie Padre Farinella, grazie di tutto cuore
Puccio Speroni

Puccio Seroni, Copenaghen Commentatore certificato 08.02.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono portato alla scrittura, ma quello che provo leggendo opinioni di dotte persone qualificate mi portano nella mia esasperazione a credere che siamo sulla strada del non ritorno e qui sento il bisogno di alzare il mio grido di sdegno e di condanna di una politica spudoratamente corota.
Chiedo che siano neutralizzati tutti qui corpi cancerogeni che si annidano dentro i governi e le istituzioni, il ripristino della legalità e il rispetto per le misere persone indifese come lo scrivente. Hanno tolto la speranza del futuro alle giovani generazioni ma anche la tranquillità della nostra già misera esistenza di vecchi traditi dalla speranza di quel domani migliore a cosa sono servite quelle morti eroiche della resistenza l’insegnamento dell’etica e morale ai nostri figli se le persone spregiudicate sono quelle più premiate in questa società. Il tempo che mi rimane è poco spero che prima di chiudere quest’esistenza di rivedere un raggio di sole.
PS. Signora Veronica moglie del presidente del consiglio ci aiuti lei grazie.

arimante buffoni 08.02.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Da Reuters

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha smentito oggi di aver mai attaccato la Costituzione, aggiungendo di rispettarla ma di ritenere che si possa evolvere.

Ieri, sulla scia dello scontro istituzionale con il Colle apertosi sul caso di Eluana Englaro, il presidente del Consiglio aveva detto che la Carta va cambiata, poiché varata nel '48 sotto l'influsso del modello sovietico.

Quanto all'esame preventivo dei decreti dell'esecutivo da parte del Quirinale, Berlusconi aveva detto che "è una prassi da ridere".

"Se il governo non può varare nemmeno i decreti tanto vale andare a casa".

Ogni tanto ci prova… se poi gli va male, allora dagli al fraintendimento.

Che triste vita sempre a dover smentire poveraccio!!!

Silvanetta P. Commentatore certificato 08.02.09 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 15 giugno 2006 mia mamma ha subito un aneurisma cerebrale, l'hanno operata ma le possibilità era pochissime. Quando ho potuto vederla, le ho stretto la mano e l'ho scongiurata di resistere e di non abbandonarmi, ma l'unica risposta erano i bip delle macchine e ho capito che era il mio amore egoista a volerla in vita. Mia mamma aveva soltanto 71 anni, ma guardava alla vecchiaia con preoccupazione: non voleva essere d'impiccio a nessuno, voleva essere d'aiuto ai figli e si augurava di poter essere indipendente da tutti oppure una fine dignitosa. Ricordando i discorsi che talvolta si facevano, le ho sussurrato: ti voglio e ti vorrò sempre bene, mamma, vai, se così deve essere. E'stata due giorni in coma, attaccata alle macchine che la facevano respirare, poi il suo cervello si è spento e abbiamo esaudito il suo ultimo desiderio: donare gli organi a chi ne ha bisogno.
Dopo la sua morte, ci siamo scambiati in famiglia le nostre reciproche volontà. Bisogna vivere queste tragedie, vedere con i propri occhi una persona amata attaccata alle macchine, piena di tubi, di sondini, sentire i bip incessanti e monotoni, guardare i tracciati dei monitor per sapere.... che cosa? Che tratteniamo una vita a tutti i costi? Anche contro la sua volontà?
La libertà di ognuno e di tutti è poter scegliere. Io non impongo agli altri di staccare la spina, loro non possono e non devono impedirmi di farlo a me stessa.
I diritti conquistati non sono per sempre, bisogna vigilare perchè non vengano erosi o cancellati: RIPRENDIAMOCI I NOSTRI DIRITTI E LA NOSTRA DIGNITA' DI CITTADINI LIBERI IN UNO STATO LIBERO!

Manuela S., Trieste Commentatore certificato 08.02.09 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Guardando il video della dichiarazione del nano, ci si rende conto che non sa nemmeno cosa sta leggendo, sembra che sia la prima volta che lo legge.
Chi gli ha scritto quel testo poteva almeno informarlo su cosa sta dicendo.
Sono disgustato ed allibito da una simile ignoranza.
Quoto quei commenti che che sostengono l'inciucio tra napolitano ed il nano.
Se un politico dorme, non ha idee e non è capace ad individuare quali sono i suoi compiti ed il suo dovere, non può esserlo a rate, lo è sempre!!

Gianpiero C., Coazze ( Torino) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Ecco come viene considerato il caro Silvio dal suo amicone Busch: Gaffe Usa: «Berlusconi? Politico dilettante
in un Paese corrotto». Poi Bush si scusa
Nel kit stampa della Casa Bianca «materiale insultante nei confronti del premier e degli italiani»

londinesino ., Napoli Commentatore certificato 08.02.09 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://toghelucane.blogspot.com/

domenica 8 febbraio 2009
Della sentenza di trasferimento di Nuzzi, Verasani e Apicella: magistrati!
All'avvocato bisogna raccontar le cose chiare: a noi tocca poi a imbrogliarle

Et voilà, come un sufflè appena sfornato ecco a voi le motivazioni con cui il CSM giustifica il trasferimento di quattro sostituti e la “radiazione” del Procuratore Capo di Salerno. Le parole sono altisonanti, roboanti, sembra di sentire l’avv. Azzeccagarbugli. A questo punto bisognerebbe ripetere quanto già detto da autorevoli magistrati, giuristi, docenti universitari e via via scendendo sino a giungere ai giornalisti (pochissimi per la verità) che hanno continuato a spiegare, a raccontare a proporre documenti ufficiali di questa triste pagina della giustizia italiana. Non s’illudano i protagonisti, dell’una o dell’altra sponda. Per tutti la storia riserverà il giusto posto, solo che si quieti la tempesta di sabbia che i palloni gonfiati, espirando, stanno causando artatamente. E, fra qualche mese, forse settimana, uno sconosciuto (bravissimo) studente di 2^ B potrà scrivere qualcosa di simile al commento rintracciabile su internet che si riporta di seguito (per brevità).

(continua al link in calce)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Conosco personalmente il procuratore di Udine, Antonio Biancardi...
Sono quasi certa che domani obbligherà alla ripresa dell'alimentazione di Eluana, per mancanza di idoneità della struttura di Udine...
Vedrete se ho ragione... e vi ricorderete di questo post!

lia maggi 08.02.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E SE IL PADRE DI ELUANA DECIDESSE DI DONARE GLI ORGANI?
Cosa direbbe in merito la comunita' degli scandalizzati cattolici?

PS.: Sono Cattolica, ma mi vergogno di quello che sta accadendo.
SEPOLCRI IMBIANCATI...
DATE A CESARE QUEL CHE E' DI CESARE E DATE A DIO QUEL CHE E' DI DIO!!!

Paola P 08.02.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA

Mi permetto di dare un paio di indicazioni filologico-linguistiche fondamentali di AUTO-DIFESA:

Non fidatevi mai degli "slogan", ad esempio "essere per la vita" non significa NULLA.

Ciascuno -dovrebbe- avere una propria LEGITTIMA interpretazione, quella della CORPORATION -esentasse- cattolica è una delle "tanti", la peggiore verosimilmente; divenuta "SACRA" grazie a secoli di violenze e falsificazione, ecc: è puro MARKETING (Bauman)!

Quello che i regimi politici e religiosi ATTUANO è un saccheggio del significato MINIMO delle "parole", essere per la "vita", per la "pace", per la "libertà" sono solo slogan, sostanzialmente significa essere per il "niente".

Osserviamo come questi cialtroni sequestrino ed ISCRIVANO a "sé" il "significato recondito" di questi slogan in maniera tale da ESCLUDERE qualsiasi DIALOGO e "dubbio".

PERCHÈ FANNO QUESTO?

Semplice: per il POTERE, anzi il BIOPOTERE!

La questione è TERRIBILMENTE complessa perché i sistemi di potere attraverso queste keywords da una parte PRENDONO per il NASO tutti i gonzi par excellence (ovviamente i cattolici in primis) ed al tempo stesso COME è SOTTO i vostri OCCHI riscrivono il SIGNIFICATO di queste parole, SFRUTTANDO in maniera particolare i momenti "ECCEZIONALI" come è stato montato ad hoc il caso di Eluana.

Quindi INFORMATEVI SEMPRE e NON fidatevi delle PAROLE, mai, le parole significano sempre "altro", non soltanto in termini di retorica (ovvio), ma soprattutto in termini di DOMINIO, GESTIONE e SOGGIOGAMENTO.

UN ESEMPIO:

Come ho scritto citando la strepitosa ricerca foucaultiana attraverso l'invenzione dell'ANIMA, il sistema politico + religione DESCRIVONO chiaramente la dinamica con la quale:

L'ANIMA DIVIENE LA PRIGIONE DEL CORPO.

Ecco l'equazione con la quale tengono in scacco il corpo di quella povera ragazza da 17 anni, in nome del biopotere: dare e togliere la vita secondo i paradigmi che stabiliscono LORO in nome delle LORO "verità" (dio, ecc ecc).

Buona giornata


Sodano dici forse che la missiva "privata" inviata di buon mattino dal veliardo sia stata l'ulteriore conferma dell'inciucio pd+pdl?
e perchè mai allora il nano l'ha resa pubblica?
il nano non fa nulla senza un suo (almeno auspicato) tornaconto personale, quindi a che pro?
delegittimare un anziano signore per prenderne il posto con il beneplacido del pd?
possibile che uolter sia arrivato a promettere l'appoggio a questo?
Ultima domanda: se si dovesse davvero dimettere (cosa paradossale ora) sarà questo parlamento ad eleggere il nuovo?
l'affronto del nano al quirinale? o ce buttano Letta?

luca m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT International

LE NUOVE VERSIONI DEL PROGRAMMA "WINDOWS 7", PREPARATEVI PER UNA DELUSIONE

Windows 7 version lineup revealed: Prepare for disappointment
Wed Feb 4, 2009 5:31PM EST

Il nuovo sistema operativo avra´ 6 versioni. Secondo gli esperti questo nuovo sistema non e´ meglio di Vista e secondo loro la Microsoft ci propina un nuovo complicato programma, un incubo che non piacera´a nessuno.

estratto dall´articolo: http://tech.yahoo.com/blogs/null/118401

maro sowclett Commentatore certificato 08.02.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Nessuno-tocchi-la-Casta/2064589//0

Nessuno tocchi la Casta
Colloquio con Bruno Tinti
di Gianluca di Feo

La classe politica usa la riforma per garantirsi l'impunità. A partire dalle nuove regole per le intercettazioni. Il libro-accusa di un alto magistrato
Colloquio con Bruno Tinti
La riforma della giustizia? È diventata una paradossale lotta di classe. Perché gran parte della classe politica si batte da almeno 15 anni per paralizzare procure e tribunali. Ma è soprattutto una "questione immorale", che ha perso qualunque decenza. Bruno Tinti, fino a tre mesi fa procuratore aggiunto di Torino, ama definirsi "un cantastorie, che scrive e racconta quello che ha imparato": con un linguaggio semplice e diretto spara a zero sui programmi del governo. Tinti non è una toga rossa: piuttosto è una 'toga rotta', per parafrasare il titolo della sua fortunata opera prima, che non risparmia critiche nemmeno ai magistrati. E il suo nuovo libro, 'La questione immorale', è destinato a irrompere nel dibattito sulla riforma della giustizia, demolendo uno a uno gli argomenti del ministro Angelino Alfano. "È dai tempi di Mani pulite che la classe politica, senza distinzioni di partito, lavora per lo stesso obiettivo: conquistare l'impunità. In questi giorni ho ripensato a quando andavo in carcere per interrogare un bandito che voleva collaborare, un rapinatore o un ladro che aveva deciso di fare i nomi dei complici. Assistevo sempre alla stessa scena: mentre il pentito veniva accompagnato al colloquio, tutti i detenuti, non solo quelli che lui avrebbe accusato, lo riempivano di insulti e di minacce. L'omertà era un bene che andava difeso da tutti i delinquenti che avevano un interesse comune: l''infame' va bloccato perché sennò il sistema salta. Ecco, gran parte della politica adotta la stessa logica: non ha importanza quali sono i guai occasionali di questo o quel politico, c'è un interesse comune: l'impunità.

(segue al link in calce)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento

oggi hanno aperto il passante di Mestre alla faccia dei Verdi. Forse qualche talpa monaca in estinzione non e' contenta ... che emigri.
eravamo stufi di stare in coda per ore sotto il sole.
spero facciano anche il ponte sullo stretto sempre alla faccia dei verdi cosi non passiamo ore sotto il sole cocente per imbarcarci su un traghetto.
anche qui le talpe monache che emigrino.
apettiamo anche i trafori in val susa: se gli abitanti della valle non sono contenti che emigrino dai loro fratelli in savoie/francia cosi proveranno sulla loro pelle la differenza tra un governo decisionista come quello francese che fa gli interessi dell'insieme del paese ed il nostro formato solo da maestri della chiacchera che non fanno gli interessi del paese!
vuoi vedere pero' che in Val Susa vogliono solo evitare che vengano abbattute una valanga di abitazioni costruite abusivamente?
ne abbiamo piene le palle dei no a qualsiasi cosa per principio ... solo perche' no e' bello e fa figo!
come direbbe berlusca (che a me non piace!) no a tutto per principio e' comunista!

che pallechecio' 08.02.09 15:46| 
 |
Rispondi al commento

.SEPOLCRI IMBIANCATI!
Date a Cesare quel che e' di Cesare e date a Dio quel che e' di Dio

Paola P


Ma ti pare possibile che si possa sopprimere una persona di fame e soprattutto SETE?
Lascia stare la donazione di organi... io sono contraria, totalmente!
Ma pensaci:
Eluana morirà di SETE!!!
E' da barbari, da incivili, da selvaggi fare questo...
Almeno le facessero un'iniezione, come feci io con il mio cagnolino in fin di vita!

lia maggi 08.02.09 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.articolo21.info/8032/notizia/da-berlusconi-prove-generali-di-regime.html

Da Berlusconi prove generali di regime
di Vincenzo Vita e Giuseppe Giulietti

Quella di ieri (e quella di oggi sulla Costituzione italiana di tipo filosovietico) non è stata la solita boutade di Berlusconi. E' un vero e proprio attacco alle prerogative del Presidente della Repubblica, che anche sulla delicatissima vicenda Englaro ha tenuto un comportamento ineccepibile. Non c'è dubbio, infatti, che la decretazione di urgenza su di un caso specifico, per di più oggetto di un'autonoma decisione della magistratura, travalica nettamente i confini della Costituzione repubblicana. E' una prova generale di regime con la cinica utilizzazione del tema della vita e della morte di una persona, la cui sorte dovrebbe uscire per decenza dall'assalto politico-mediatico. Non è solo una brutta storia, di più, molto molto di più. E' l'inizio di una gravissima lesione dell'edificio democratico. Dobbiamo difendere da un simile attacco la più alta istituzione dello Stato. Dobbiamo reagire con una mobilitazione straordinaria, capace di unire le opposizioni politiche, le parti della stessa maggioranza legate alla tutela del bene comune e della laicità delle istituzioni, le organizzazioni della società civile. Ora. Prima che sia tardi. Più rumore sulle emergenza democratica, silenzio sul dramma di chi è direttamente coinvolto. Allo stesso modo ci rivolgeremo alla Autorità di garanzia delle comunicazioni e alla Commissione di vigilanza affinché affrontino, anche in forme straordinarie un monitoraggio continuo sulle modalità con le quali, i grandi media nazionali pubblici e privati stanno seguendo la vicenda Eluana. Da qualche ora, infatti si stanno moltiplicando tentativi di rappresentare un Berlusconi “buono” difensore della vita e un Presidente Della Repubblica “cattivo” che vorrebbe la morte. Non mancano neppure le consuete interviste alla “cosiddetta gente” che inneggia al Presidente. ( segue al link)


lettera di Antonio Di Pietro al presidente Napolitano

4 febbraio 2009

Sig. Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano,

ci sia permesso segnalarLe, nella sua qualità di garante della Carta Costituzionale, che, a nostro avviso, il Governo Berlusconi sta per porre in essere un altro strappo alla Costituzione.

Egli ha già piegato a sé il Parlamento con il ricorso massiccio ai decreti legge e al voto di fiducia “obbligato”.

Ha già occupato l’informazione pubblica e privata in totale conflitto di interessi.

Ha già mortificato, con il Lodo Alfano e con l’altra miriade di leggi ad personam che ha imposto, il principio dell’uguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge.

Ora, con un colpo solo, si accinge ad un “poker di porcherie” degno del peggior modello argentino: la nomina dei componenti del Consiglio di amministrazione della Rai, la modifica dell’organo di autogoverno della Corte dei Conti, la limitazione delle intercettazioni telefoniche, la modifica dei regolamenti parlamentari.

Occupando la Rai, i cittadini non potranno più sapere quel che accade nelle segrete stanze del potere e non potranno più esercitare alcun controllo democratico.

Modificando i componenti della Corte dei Conti – che ha il compito specifico previsto dalla Costituzione di controllare i conti della Pubblica Amministrazione - si mette anche tale organismo sotto il controllo dell’Esecutivo che, quindi, potrà falsificare a proprio piacimento i bilanci dello Stato senza che nessuno possa impedirglielo.

Limitando indiscriminatamente le intercettazioni telefoniche si impedisce alla magistratura di fare il proprio dovere e di contrastare efficacemente la criminalità organizzata.

Stravolgendo i regolamenti parlamentari si impedisce all’opposizione di esercitare i suoi diritti costituzionali e si riduce il Parlamento ad un semplice zerbino dell’Esecutivo.

continua nei sottocommenti

Silvanetta P. Commentatore certificato 08.02.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi che si erge a paladino della vita (sigh)..speculare in questo modo su una vicenda di sofferenza per racimolare qualche voto e per screditare la costituzione ( oltre che per distogliere l'attenzione dei cittadini sul fallimento totale delle sue promesse elettorali), e vergognoso per ogni uomo che possa definirsi tale. saluti
================
che mi dici allora di Torino? Striscioni e slogan contro Berlusconi a difesa della Costituzione. Tra le bandiere quelle dell'Associazione radicale Adelaide Aglietta, della Cgil, del Pd, di Rifondazione comunista e di "A sinistra"

GENOVA: "La situazione è gravissima - ha sottolineato il segretario provinciale del Partito Democratico, Victor Rasetto - e ancora una volta in questa sfida alla democrazia Genova resiste e reagisce. Questa manifestazione si svolge davanti al palazzo del Governo, perchè è contro il governo e contro scelte che stanno mettendo in discussione le istituzioni su cui si fonda il nostro Paese". (senti da che pulpito vien la predica..)

SASSASRI: Così questa mattina un gruppo di manifestanti radicali e del Pd, insieme a semplici cittadini, si sono dati appuntamento in piazza d'Italia per manifestare davanti alla prefettura.

MILANO:In piazza San Babila, in contemporanea, partiva la manifestazione del centrosinistra per Eluana, in difesa della Costituzione e dello Stato di diritto e a sostegno del presidente Giorgio Napolitano. Dopo la lettura di alcuni articoli della Costituzione si sono susseguiti gli interventi dei rappresentanti politici, tra cui Pierfrancesco Majorino, Stefano Draghi, Carlo Monguzzi.

SON TUTTI DI SINISTRA, CHI E' CHE CI GUADAGNA DI PIU' POLITICAMENTE, BERLUSCONI O LA SINISTRA CON L'PENNESIMA FREGNACCIA ANTI-BERLSUCONI DELLA SINISTRA CHE SE NE APPROFITTA ECCOME DELLA SITUAZIONE???
MA VOLETE LASCIARE IN PACE ENGLARO E SUA FIGLIA INVECE DI FARE IL GIOCO DEI POLITICI DI TURNO??

ARIBANNATO E A-RITORNATO Commentatore certificato 08.02.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Vivo all'estero da diversi anni e, da diversi anni, sono costretto a fare i conti con luoghi comuni sugli italiani. Accanto ai soliti e tradizionali vi e' un argomento diverso che torna spesso nelle discussioni con gli stranieri: il nostro Presidente del Consiglio.
In un mondo in cui il comunismo non esiste piu' da anni, il Cavalier Silvio Berlusconi non fa altro che richiamare questo fantasma che, forse, gli e' stato prospettato per le marachelle commesse da bambino.
Sono rimasto sconcertato dalle ultime affermazioni sull'impostazione di stampo sovietico della Costituzione della Repubblica italiana.
Non sono di sinistra e non credo che si debbano nemmeno scomodare i padri della Repubblica, come ha fatto Veltroni, ne' voglio intervenire su caso della povera Eluana Englaro anche se sono cattolico.
Ho studiato diritto in Italia e, girando il mondo, mi sono appassionato anche allo studio degli ordinamenti giuridici stranieri.
Forse il Cavalier Slvio Berlusconi dovrebbe sapere che la nostra Carta Costituzionale, oltre ad essere tra le piu' moderne, e' presa a costante modello da parte di giovani democrazie che la vedono come modello assoluto di garantismo e di democrazia.
Un esempio di "made in Italy" al quale il Cavaier Silvio Berlusconi sempre si richiama.
Le parole del Signor Englaro, sul mancato intervento del Cavalier Silvio Berlusconi nel 2004, confermano che, ancora una volta, il Cavalier Silvio Berlusconi agisce per mera propaganda e, aggiungo, per screditare la magistratura e il Presidente della Repubblica, la piu' alta carica dello Stato, che del rispetto della Costituzione e' garante, oltre che, ovviamente, ingraziarsi le altre gerarchie Vaticane, lui che, da divorziato, dovrebbe essere anche scomunicato da quella stessa Chiesa che plaude, adesso, alla sua iniziativa.
In Italia, definita un tempo la culla del diritto, molte cose vanno storte. Non si puo' dire certo che il Cavalier Silvio Berlusconi contribuisca a raddrizzarle. Anzi...

Cosimo Rizzuto, Napoli Commentatore certificato 08.02.09 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Andrea, vado.
Vedo che anche per oggi sei stato sufficientemente coglione.

Girasole di Giugno, Treviso


Se te ne vai, terroncella, chi posso prendere in giro?
Allora me ne vado anch'io!
Ciao
A domani!

lia maggi 08.02.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

screditare la magistratura e il Presidente della Repubblica, la piu' alta carica dello Stato, che del rispetto della Costituzione e' garante, oltre che, ovviamente, ingraziarsi le altre gerarchie Vaticane, lui che, da divorziato, dovrebbe essere anche scomunicato da quella stessa Chiesa che plaude, adesso, alla sua iniziativa...

Cosimo Rizzuto, Napoli Commentatore certificato 08.02.09 15:39| 
 |
Rispondi al commento

BUONANOTTE POPOLO ....

mariella b. Commentatore certificato 08.02.09 15:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.dazebao.org/news/index.php?option=com_content&view=article&id=3233%3Aeluana-assediata-in-clinica-tg1-berlusconi-offende-napolitano&catid=39%3Aopinioni&Itemid=156

Eluana assediata in clinica. Tg1: Berlusconi offende Napolitano

Editoriale di Alessandro Cardulli

Eluana è assediata. Il personale medico, sanitario, amministrativo della clinica “ La Quiete”, gli “esterni” che fanno parte della equipe che segue la vicenda, tragedia per l'esattezza, vissuta da questa donna non hanno pace. Arrivano gli ispettori mandati dal ministro Maurizio Sacconi, l'intrepido condottiero di ventura agli ordini del generale Berlusconi: burocrati che dovrebbero giudicare le capacità di sperimentati medici, specialisti di provata esperienza.Addirittura hanno anche il compito di svolgere indagini amministrative, del tipo, supponiamo, chi paga le spese. Poi arrivano altri “investigatori” da parte della Procura della Repubblica di Udine che ha ricevuto denunce, anche anonime, ricorsi. Devono fare il loro “mestiere”,benché è chiaro che non possono intervenire per bloccare l'esecuzione del protocollo,come stabilito dai giudici e dai medici. Arrivano con le auto di servizio, rompono un'atmosfera che dovrebbe essere fatta di silenzi, tranquillità. Riservatezza. Ci manca che la auto sgommino ed attivino le sirene per essere al completo. Non basta, fuori dalla Clinica sparuti gruppetti di fanatici cattolici, ma la fede è ben altra cosa, manifestano, con bottigliette d'acqua nelle mani, somigliano a Bossi quando alza al cielo l'ampolla con l'acqua del Po. Qualcuno di questi fanatici osa scrivere la parola “ boia” unita al nome di Beppino Englaro. Chi guida la mano di tale gentaglia, alti prelati che con i loro discorsi aizzano odio, dovrebbe ricordare tutte le nefandezze commesse dalla Chiesa, non dalle singole persone, ma dalle più elevate gerarchie.

(continua nei sottocommenti)


Il caso Englaro, il mister di turno e la notte della democrazia.
Debora Bill

Credo personalmente, spero sbagliando, che ci troviamo in un punto decisivo per la storia di questo Paese. Il caso Englaro è il grimaldello che serve a scassinare ciò che rimane del processo democratico, del controllo dei poteri dello Stato, ed è destinato a spalancare la via alla definitiva presa di potere dell'esecutivo attuale. In due parole, a Berlusconi non frega nulla né di Eluana né del Vaticano: ma creare un blocco istituzionale con Napolitano ora significa avere la via spianata nei futuri scontri con la Costituzione. Dice Cataldo nei commenti di ieri:

Il conflitto sollevato sul caso "Eluana" è una delle mosse terminali di questo processo. Berlusconi fino ad oggi, visti anche i sondaggi, non si era occupato del caso, ma ora... Deve far passare due leggi incostituzionali al 100%, quella sulla "sicurezza", ovvero passare al razzismo di stato, e quella sulla giustizia, ovvero il passaggio dall'azione penale obbligatoria a quella decisa dagli apparati. Tramonterà presto anche la libertà di esprimersi sulla rete, perchè l'erosione dei diritti ha un andamento a palla di neve rotolante, che ingrandisce sempre più nel scendere la china.
Al solito la tattica è sempre la stessa, montare un caso enorme di conflitto totale, come il decreto di ieri, allo scopo di obnubilare i residui di dibattito sulle cose concrete. La tattica è di successo garantito, l'informazione è plastilina nelle mani dei manipolatori.

Segue nei sot_com


Io sono credente, ma non sono bigotta. E come me ce ne sono tanti altri.
Sono contro la pena di morte, l'aborto, sono per la vita, ma la mia dimensione spirituale è intima e non invasiva! Anche se non praticherei mai l'aborto, sono favorevole alla scelta libera e consapevole, nella legalità.
Penso che gli estremismi siano un male di tutte le società..se la mia Chiesa volesse impormi delle regole coatte, saremmo in un paese islamico, non accetterei senz'altro.
Non sopporto le etichette, le tessere; il cervello e i pensieri che ne escono sono miei e frutto di riflessioni che non possono essere mai a priori sempre senza un Dubbio, solo da una parte o dall'altra.
Detto questo, qualunque persona spari sentenze definitive senza un ragionevole dubbio, farebbe forse bene a riflettere meglio, in silenzio, su una cosa così drammaticamente personale.

Libertà di coscienza
Libertà di pensiero

Laura Romano Commentatore certificato 08.02.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Andrea, vado.
Vedo che anche per oggi sei stato sufficientemente coglione.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Posso scrivere i versi più tristi, questa notte.
Scrivere per esempio: la notte è stellata e tremulano, azzurri, gli astri, in lontananza.
...come non amare i suoi grandi occhi fissi.
...sentire che non l'ho, sentire che l'ho perduta.
A Beppino Englaro.

Gabriele Colautti 08.02.09 15:34| 
 |
Rispondi al commento

...ultima notizia...mastella canditato per l'europa...mi sembra giusto...è il classico'escono dalla porta...e rientrano dalla finestra'...di sicuro faremo una bellissima figura...uno dei nostri cervelli politici migliori...magari riesce ad infilare anche il figlio e la moglie...tutto regolare..giusto...normale(per lo standar italiano)...continuiamo cosi...vaffff...allucinante...hooo non spariscono maiiii..

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok Di Pietro, per me caso chiuso...

il fatto è che si tratta di un caso sensibile e a volte ci si dimentica del livello di asservimento della stampa italiana...

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:30| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe non credi che giunti a questo punto,per risvegliare la maggioranza di questo paese,sia il cao di pubblicare sul tuo blog," I PROTOCOLLI DEI SAVI DI SION "CARI LETTORI SE BEPPE NON LO FARà,DIGITATE SU UN MOTORE DI RICERCA I PROTOCOLLI ,LEGGETELI TUTTI ATTENTAMENTE ,E FINALMENTE CAPIRETE CHI C'E' DIETRO A TUTTO QUESTO CASINO PLANETARIO,E CHE LO PSICONANO è SOLTANTO IL PIù GRANDE IDIOTA MESSO LI COME TUTTI GLI ALTRI,LA LOTTA ORAMAI è INEVITABILE,E LO PSICONANO VA ABBATTUTO,MA ORA SAPPIAMO CHI STA STRNGOLANDO IL PIANETA, IN QUESTA ASSURDA CRISI INVENTATA.

stefano bassotti 08.02.09 15:28| 
 |
Rispondi al commento

"E` PROPRIO VERO CHE PUTIN E` AMICO DI BERLUSCONI.
>
QUANDO CI VA MALE QUALCOSA CERC SEMPRE DI NASCONDERE TUTTO.
>
CONTROLLA UN PO QUESTO VIDEO SU

www.trueinformation.wordpress.com"

GINO CAMPO 08.02.09 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Eluana a suo tempo ha espresso una chiara volonà?

SI

Allora c'è poco da discutere, rispettiamo la sua volontà, e preghiamo per lei.

C. Z. Commentatore certificato 08.02.09 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente sono angosciato e penso come me tantissimi italiani, parlamentari compresi. Qui non si tratta di stare con il centrodestra o il centrosinistra. Si tratta di diversità culturali e religiose rispetto al concetto stesso di "vita umana": da dove comincia e quando finisce? La persona ha diritto non solo di vivere ma anche di morire dignitosamente? Fino a che punto un corpo può essere fatto vivere artificialmente da una macchina? E, viceversa, chi può assumersi il diritto e la responsabilità di "staccare la spina" ad un altro in un momento in cui nessuno più può sapere se il malato terminale lo voglia veramente?
Sì, sono angosciato perché personalmente non vorrei vivere più se mi trovassi nelle condizioni di Eluana e chiederei ai miei cari di aiutarmi a morire. Ma, con altrettanta umiltà, debbo dire che non avrei mai il coraggio di staccare ad altri, personalmente, la spina e nemmeno di ordinare di staccarla.

Ecco, queste angosce – che spero siano umanamente comprensibili – non possono essere strumentalizzate con frasi banali del tipo "voterò con o contro il premier". A dettare la linea del voto non possono essere né Berlusconi, né alcun leader di partito. Ad ogni parlamentare non rimane che affidarsi alla propria coscienza, valutare e decidere con senso di responsabilità e secondo le proprie convinzioni (anche quelle religiose). Personalmente voterò per la libertà di vivere ma anche di poter morire (anche con preventivo testamento biologico). Ma mi sento e mi sentirò sconfitto, e invidio e ammiro chi, invece, ha certezze incrollabili.

Antonio Di Pietro
------------------------------------------------

UNA PARTE DEL SUO POST....
ADESSO SPIEGATEMI DOVE STA LA DIFFERENZA CON TANTI
NOSTRI POST SUL TEMA....
VI FATE PRENDERE PER CULO DAI GIORNALI DEL NANO
O LO FATE APPOSTA PERCHE' SIETE DI QUELLA PROGENIE

MAH! SIETE PEGGIO DI TOPI DI FOGNA!
O ZERBINI COME I GIORNALISTI!!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 08.02.09 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi che si erge a paladino della vita (sigh) dovrebbe spiegare perchè, all'inizio degli anni 80 fece abortire la moglie veronica, in quanto il bimbo che doveva nascere non era perfettamente sano. speculare in questo modo su una vicenda di sofferenza per racimolare qualche voto e per screditare la costituzione ( oltre che per distogliere l'attenzione dei cittadini sul fallimento totale delle sue promesse elettorali), e vergognoso per ogni uomo che possa definirsi tale. saluti
PS: Il ministro Sacconi dovrebbe invece dirci quale clinica ha effettuato un aborto al settimo mese di gravidanza? Vergogna!

Giorgio Airoldi 08.02.09 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intervista a Bocchino.

- Dr. bocchino, ma non ha mai pesato di cambiare il cognome, sa ....

- Ma guardi che io non mi chiamo affatto cosi. Il mio vero cognome è Rossi, Bocchino è il sopranome ....

Capisc' a me

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Avviso ai naviganti minorenni.
LIA MAAGI,alias Andrea S. è un pericoloso travestito che cerca di adescare giovani ragazzi sul web per poi sodomizzarli1
Cliccate !

Pietro F. Commentatore certificato 08.02.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A DIMENTICAVO:

UNA SOCIETA` RUSSA PER L`ESTRAZIONE DI ALLUMINIO
HA CHUISO UNA FABBRICA DI SUA PROPRIETA` IN SARDEGNA.
>
BERLUSCONI,IN PIENA CAMPAGNA ELETTORALE IN SARDEGNA,HA CHIAMATO PUTIN CHE PERO` HA RIBADITO CHE LA FABBRICA NON AVREBBE RIAPERTO.

QUESTA E` LA CHIARA DIMOSTRAZIONE DI COME BERLUSCONI LECCHI IL CULO DEGLI ELETTORI SOLO IN CAMPAGNA ELETTORALE.

www.trueinformation.wordpress.com

GINO CAMPO 08.02.09 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella presentazione dell'intervista. Peccato che io non l'abbia mai rilasciata. Anzi, non ho nemmeno mai parlato con l'asserito intervistatore, il giornalista Amedeo La Mattina. La Stampa mi ha messo in bocca, addirittura "virgolettando", frasi che non ho mai pronunciato. Insomma è un'intervista letteralmente inventata. Infatti se si va a leggere il contenuto dell'articolo ci si accorge che non trattasi nemmeno di una intervista. Peccato, però, che il "titolo" di prima pagina lo presenta così. Verrebbe da ridere se non ci fosse da piangere.

------------------------------------

Di Pietro ha sputtanato i ciuccia cazzi della stampa.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Dalla prensa libera europea
diario el pais d'oggi.

Grupos de ciudadanos salieron ayer a la calle e inundaron las webs para protestar contra el golpe de mano del primer ministro. Unos criticaron la injerencia de la iglesia al grito de "Gobierno italiano, decreto Vaticano". Otros protestaron contra la "vergonzosa" frase de Berlusconi ("Eluana podría tener hijos"). Y todos defendieron a Napolitano como garante del Estado de Derecho. Veremos por cuánto tiempo.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento

INTERCETTAZIONI TELEFONICHE. Caso ELUANA.
Sapete perchè Berlusconi vuole abolire l'intercettazioni telefonichè? Ve lo dico io!
Altrimenti si scopre che in questi giorni il Papa con tutti i suoi Cardinali e Vescovi, stanno facendo pressione su di lui sul caso ELUANA ENGLARO. Ecco perchè Berlusconi in questi giorni sta facendo tanto casino che in tutto il suo mandato politico. Infatti, Berlusconi ogni tanto va a fare visita al suo santo preferito. Si, a sua santità il Papa Tedesco. Anche per questo e che mantiene i buoni rapporti.
Al Papa consiglio di andare ad abitare per sempre in Tunisia o in Iraq anzichè di abitare nel suo piccolo regno super blindato di fortezze e gendarmi. Neanche Gesù, il Figlio di Dio, aveva tanti protettori, scorte armate e tanti onori come Gesù Cristo. Che ne dite voi, non è proprio così?
Un saluto a tutti.
Antonino. Policoro.

antonino riccioni 08.02.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Zorro di Marco Travaglio

Tecnica di un colpo di Stato

A lui non frega nulla di Eluana.

A lui interessa affermare il principio che una sentenza definitiva può essere ribaltata per decreto, o per legge ordinaria, o per legge costituzionale.

A lui non frega nulla della vita e della morte.

A lui interessa compiacere il Vaticano con un decreto impopolare ma a costo zero, fatto già sapendo che il Quirinale non lo firmerà, dunque senza pagare alcun prezzo di impopolarità.

A lui non frega nulla delle questioni etiche.

A lui interessa coprire il colpo di mano contro la giustizia e la civiltà: i medici trasformati in questurini e delatori contro i malati clandestini; le ronde illegali legalizzate; le intercettazioni legali proibite; gli avvocati promossi a padroni del processo, che faranno durare decenni convocando migliaia di testimoni inutili per procacciare ai clienti ricchi l'agognata prescrizione; i pm degradati ad «avvocati dell’accusa», come negli stati di polizia, dove appunto la polizia, braccio armato del governo, fa il bello e il cattivo tempo senza controlli della magistratura indipendente; dulcis in fundo, abolito l'appello del pm contro l'assoluzione o la prescrizione in primo grado, ma non quello del condannato (non hai vinto? Ritenta, sarai più fortunato), sempre all'insegna della «parità fra difesa e accusa».

Tutte leggi incostituzionali che, dopo il no del Quirinale al decreto contra Eluanam, hanno molte possibilità in più di passare.

Per giunta, inosservati.

Parlare di colpo di Stato è puro eufemismo.
E poi, che sarà mai un colpo di Stato?

Se la Costituzione non lo prevede, si cambia la Costituzione.

Silvanetta P. Commentatore certificato 08.02.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto e mi fa vergogna nel leggerVI.
Io sono ITALIANO e mi vergogno di appartenere ad una società che per antagonismo politico VUOLE uccidere a tutti i costi una vita umana di cui non sappiamo nulla sua vera capacità di intendere e di volere.
Io dal basso della mia non presunzione dico: la vita è vita, aver scoperto nuovi sistemi per migliorare o di essenzializzarne la vita ci rende DOVEROSI DI FORNIRE I SOSTEGNI che la scienza ci ha dato disponibilità, altrimenti non ha senso andare avanti con la scienza.
Galileo è stato inquisito perchè ritenuto dalla chiesa IGNORANTE, non è che oggi il mondo non cattolico ha una visione ristretta delle potenzialità umane ???????????
Nel dubbio io cattolico non uccido (già non lo faccio a priori)VOI ve la sentite di farlo ?
Io piccolo essere umano insignificante ho avuto un grave turbamento per Terry Schiavo, ma gli interessi economici del marito hanno avuto ragione sulla richiesta dei genitori che chiedevano VITA per la loro FIGLIA.
La mia domanda è questa: guardate negli occhi i VOSTRI figli e ditegli che se necessario SPEGNERESTE LA SPINA e sentite cosa vi dicono ......
Pensateci,
Ciao a tutti,
Mauro.

Mauro P. Commentatore certificato 08.02.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei chiedere a D'Alema, Rutelli, Binetti e Salvi se oltre i cilicio della Binetti, potremo sapere in nomi delle persone che sono nel parlamento, nelle istituzioni e nei media che sono "amici" dell'Opus Dei ? Due o tre li conosciamo, Berlusconi, Dell'Utri e Fazio di bancopoli, ecco io vorrei sapere il resto in questi giorni neri, VOGLIO SAPERE ILRESTO!!!!!! . Lo chiedo a voi anche perchè alle riccorrenze, alle beatificazioni più mportanti dell'opus Dei, a voi erano risservate le prime file.
Gli "iscritti" all'Opus Dei sono coperti dal segreto e io in parlamento di gente che ha che fare ,con troppi segreti non ne voglio. e dovrebbe essere vietato. So anche che il vaticano ha legalizzato L'Opus, ma L'Opus puo non obbedire al Vaticano e avere la propria linea...................................Il papa e in linea con i fini che la "setta" vuole raggiungere, come negare il concilio Vaticano II.Qual'è la dottrina? quella spiegata su Wikipedia ,o avete qualcos'altro da aggiungere?
o lo sapremo solo su Vojager?????

luigi barotti 08.02.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

@ sancho
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
premetto che io non ho un'opinione ben precisa ma,secondo me,non è neanche giusto parlare di "parametri".
la domanda che mi pongo è abbastanza semplice:se la ragazza non venisse curata(perchè a mio modo di vedere curare non significa necessariamente somministrare medicinali ma anche alimentare,lavare ,girare il corpo nel letto ecc...)sarebbe sopravissuta 17 anni?
lascio a te la risposta.
non voglio dire che il mio ragionamento sia impeccabile,è solo questone di coscienza.

il becchino 08.02.09 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI PIETRO DORME,IL POPOLO INSORGE. E COME SE INSORGE -- E pare che Grillo non stia tanto meglio. --- (dei loro adepti maleducati già sapevamo come erano messi) --- Siamo tutti NAPOLITANI -- W la Costituzione W la Democrazia W la Legalità -- M i tribuni populisti che si arricchiscono sulle spalle degli allocchi

Gianni Candida 08.02.09 15:18| 
 |
Rispondi al commento

mmmmmmmmm, sembra che Di Pietro abbia chiarito la sua posizione nei confronti del caso Englaro. staremo a vedere come si comporterà l'idv durante le votazioni in parlamento...

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento

E` PROPRIO VERO CHE PUTIN E` AMICO DI BERLUSCONI.
>
QUANDO CI VA MALE QUALCOSA CERC SEMPRE DI NASCONDERE TUTTO.
>
CONTROLLA UN PO QUESTO VIDEO SU

www.trueinformation.wordpress.com

GINO CAMPO 08.02.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

La verità, secondo noi, è che Berlusconi, in questo momento, sta solo approfittando dell'occasione per spaccare ulteriormente il Paese, renderlo ingovernabile e instabile per poi dire che ci pensa lui (anche cambiando la Costituzione, se questa non gli dovesse permettere di fare quello che gli pare). Proprio come fece a suo tempo Mussolini.
A. Di Pietro

londinesino ., Napoli Commentatore certificato 08.02.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

io penso che se noi cominciassimo ad affiggere dei semlici fogli di carta A4 che in ogni ufficio abbiamo, su qualsiasi muro, albero palo cartello pubblicitario, con la scritta:

IO ITALIANO NON MI SENTO RAPPRESENTATO DA QUESTO GOVERNO NE DA TUTTE LE PERSONE PRESENTI IN PARLAMENTO E CHIEDO LE VOSTRE DIMISSIONI

firmato: l'italiano che crede ancora nella Costituzione Della Repubblica

forse qualcuno comincia a rendersi conto che siamo tanti a non poterne più....stiamogli addosso..noi abbiamo più forza di loro...

Maci G. Commentatore certificato 08.02.09 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ogni mondo El Pais. Anche En Italie.
Non poteva esserci
scempio più atroce
di EUGENIO SCALFARI, l'uomo che non credeva in Dio considera Eluana come una mosca.

La massoneria non riuscira' ad uccidere Eluana, sara' Eluana, invece, ad uccidere i Cavalier Rosa-Croce insieme ai grandi Orienti d'Italia, Di Spagna, Di Francia, D'Argentina, del Messico,ecc. e alla fine farà tornare all'Inferno satana che i giudici da cassare, inforcando gli occhiali di Pannella,dopo il digiuno, hanno visto nell'art. 32 della nostra Costituzione.

Viva Eluna, Bella Eluna.

CELENTANO AMA ELUANA ED ANCHE IL CILENTANO E LA CILENTANA AMANO ELUANA.

WW IL MOLLEGGIATO! WWW IL SUPER MOLLEGGIATO!!!!!

ABBASSO I MASSONI CON I VELTRONI SUOI CANNIBALI FRATELLONI!

mario romanelli 08.02.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Guardate il blog di Di Pietro..noterete come i segugi del padrone fanno disinformazione

Mario Antonio Stoppa, Marina di Ginosa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO COSTRETTO E VENUTO SUL BLOG DI DOMENICA ALL'ORA DI PRANZO A DARE SPIEGAZIONI,MA LA TOPPA E' PEGGIO DEL BUCO.ANDATE A LEGGERE NEL BLOG DI DI PIETRO.....

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi sono andato a prendere un caffè in un posto diverso dal solito e non avendo nessuno con cui distrarmi, così come faccio l'elemosina ai lavavetri, così ho comprato per un euro la repubblica. Non è possibile essere così schiavi della vergogna dell'italia agli occhi del mondo, berlusconi. 5 pagine dedicate alla englaro e notizie travisate come A PAG. 21: "FMI, ITALIA IN RIPRESA A FINE 2010", non è così! a fine 2010 scadrà la discesa, ma non è possibile alcuna ripresa, la verità era sull'articolo: asse berlino-parigi: l'europa sia più forte e creativa, dove ci sono i dati delle perdite nel mondo del lavoro e della diminuzione dei sussidi ai disoccupati, da 2/3 alla metà. Se leggete un pò di politica estera, noterete che la disoccupazione si è esapasa anche in giappone, con 15.000 licenziamenti di panasonic, sony, ecc. (non sono preciso perchè non l'ho letto oggi) ma potrei continuare. Per la englaro mi vedo costretto a dire la mia, considerato che vedo la cosa, come meno importante delle vittime della proprietà e del razzismo.
Non siamo neanche a conoscenza dello spazio che occupiamo nell'universo, nè della materia che ci attraversa (neutrini) per ciò, non siamo pronti ad accettare la vita unicamente cerebrale (che io vivrei con piacere), siamo troppo attaccati al materialismo, comunque la lascerei vivere, è solo un'esempio di come l'uomo stia incominciando ad integrarsi nella tecnologia, ma non per una posizione di parte con cattolici o altre cazzate, si dice: più conosco gli uomini più amo gli animali, io replico che se ci fossimo evoluti per quanto dovremmo, non ci sarebbe bisogno di avere cura di nessuno, anzi dovrebbero fare tutto le macchine per noi e per flora e fauna e a conferma di ciò, andate a leggere del particolare su bill gates e le zanzare della malaria.................
non piu' sudditi, nessuna fede, nessuna gerarchia.

alfonso cannoletta, lecce Commentatore certificato 08.02.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ Luca L.
questa storia della femmina agabbadora non la conoscevo.
però da siculo conosco l'espressione "bruciare il giogo" che dovrebbe essere nota anche ai sardi oltre che a tutti i terroni.

fino a qualche anno generazione fa, in tutto il sud bruciare il giogo (o, comunque, romperlo o buttarlo) era considerata un'azione sacrilega: chi lo avesse fatto era condannato ad una lunga agonia.

per questo quando una persona stentava a morire si diceva che avesse bruciato il giogo, e si correva a procurarsene uno da mettere sotto il letto del moribondo per accelerarne la dipartita...

**********************************

cosa c'entra questo integralismo religioso con la nostra cultura?

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

A: redazione.web@governo.it
Oggetto: Opinioni sul caso englaro e sugli attacchi alla costituzione
Mi stupisco da sola,per la prima volta scrivo una mail a qualcuno che forse non la leggerà mai
Mi riferisco a Lei presidente del consiglio ,e al suo ministro Sacconi che tutto sa sulla vita ,sulla morte ,sul dolore
Io non sostengo il diritto alla vita ad ogni costo e soprattutto non mi sostituisco alla sofferenza di due genitori che la vita l'hanno donata ,curata, plasmata seguita per ogni attimo della sua crescita e del suo formarsi.
Improvvisamente questo uomo e sua moglie,isolati per 17 anni,annientati da un giorno dopo l'altro che non riserva sorprese,
Logorati fisicamente da una assistenza ad un corpo che perde sempre di più la sua dignità di autonomia ,quest'uomo prende il coraggio(che solo l'amore può dare) e chiede alla magistratura di aiutarlo a porre fine a qualcosa che non è più vita.
E allora da quel momento il povero Englaro diventa il boia ,la magistratura gli arma il pugno e il povero nostro presidente della Repubblica diventa il custode ottuso di una Costituzione che improvvisamente diventa scomoda.
Signor presidente lei ha mai assistito con il suo ministro Sacconi una persona in coma?
La informo brevemente di che cosa succede.
La sentirà rantolare perche si forma muco in gola che ogni mezzora deve essere aspirato,nel frattempo deve essere unta per evitare le piaghe da decubito, le unghie diventano sempre piu scure ,le mani avvizzite i capelli aridi e stopposi come quelli di un uomo di settantanni che li tinge per dimostrarne venti,la bocca deve essere inumidita continuamente e intanto guardi le sue labbra e invano urli contro il suo silenzio.
Lei,immagino come tutti i credenti,guardi alla morte come al grande incontro.
La vita come passaggio in cui si vedono morire per fame, per indifferenza, per cultura del piacere milioni di persone e invece la morte il grande giorno, l'abbraccio divino.
E allora lasciamo Eluana al suo più grande appunta

marfisa buonpensiero 08.02.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

epperò... l'avete sentito Kung che parlava del suo "capo"? sembrava il ritratto del nanosystem!

(ma che fifa, ragazzi, il nuovo ordine mondiale è dilagato alla grande... sperem nel potere di Obama)

emau mau 08.02.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Perchè Ratzinger non ha fatto visita ad Eluana in clinica?
E Berlusconi? In fondo ieri era a pochi chilometri dalla clinica di Udine.
E Sacconi?

E la carfagna che dice? Lei che è ministro delle pari opportunità, che dice?

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

la tua vita è preziosa ed irripetibile...sarebbe un peccato sciupare delle ore nel confrontarsi con il surreale ed ambiguo mondo della dualità intellettuale...

Peppino Garibaldi, casa mia

gentile e caro Peppino,
il fatto è che il blog è come una droga per me...
mi alzo, accendo il computer, una sigaretta e mi faccio il caffè...
E dopo non riesco ad alzarmi dalla sedia...
E' come se le cazzate che qui sparano, a centinaia, mi immaghino.... senza riuscire a togliere lo sguardo!
E più sono contro il Nano, più mi piace prendere questi per il... culo!
Sono molto ammalata?

lia maggi 08.02.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Titolo: Lo spoofing telefonico esiste!

sicuramente a nessuno importa percio' berlusconi ha vinto le elezioni

Punto Informatico, quotidiano on line, riprende
con clamore la notizia, in parte già conosciuta, che è possibile inviare SMS facendo apparire come
mittente un numero telefonico a piacimento, e linka un video su Youtube in cui ne viene data una
dimostrazione pratica nel corso di una intervista allo scopritore. Si scatena una ridda di interventi
sul valore probatorio dei tabulati telefonici e sull’attendibilità di tali registrazioni.
Senza entrare nel merito, lasciando magari ai nostri esperti qualche commento, posso soltanto dire
di avere già da tempo sperimentato tale possibilità, e del tutto legalmente utilizzando Skype, che
appunto consente di inviare SMS o con un numero loro o con il numero del proprio cellulare, che
naturalmente non invia nulla. Il ricevente tuttavia non ha motivo né possibilità di controllo, per cui
non dubita di aver ricevuto il messaggio effettivamente dal cellulare di cui vede il numero sul
display.

Maverick. Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento

nazisti- razzisti - legaioli -

è questa la squadra del NANO MAFIOSO DEMMERDA !!!!

da ateo marxista-leninista io preferisco un...

cattolico-credente...potrebbe sempre "evolversi" !
le basi ce le ha!

i primi non saranno mai degli esseri umani !! MAI!

andrebbero solo STERMINATI !
come faceva il buon Josiph il baffone!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 08.02.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha ideato tutta questa manovra aveva due certezze:

1)La Chiesa mai avrebbe potuto prendere posizione a favore dell'eutanasia;
2)Gli uomini di questo tempo sono confusi e privi di rifermenti morali fissi, ma fanno sempre più riferimento a labili concezioni che li rendono duttili e malleabili agli effetti della propaganda; e la logica non è più di moda nella mente della gente.

con questi dati, è poi facile la risoluzione!

sancho . Commentatore certificato 08.02.09 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che non c'è molto tempo a disposizione ed Eluana troverà la pace che merita, si sono mossi alla ricerca di qualche altro caso come quello di Eluana?
No perchè, il ferro lo si deve battere finchè è caldo.

Me li vedo gia.
Li che annusano nelle varie cliniche alla ricerca.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Eh, caro Grillo, così siamo messi. Forse l'amico L. Gelli starà facendo i salti di gioia: guardi com'è stato bene attuato quel "piano di rinascita"! Ma ormai chi se ne ricorda più, del fattaccio? Un'apparizione a Porta a Porta, la solita smentita e il solito insabbiamento.
Ma d'altronde sa com'è, siamo NOI ad aver permesso tutto questo. La crisi istituzionale riecheggia la XIII legislatura ma è più aspra, più preoccupante, più PERSONALE. E infatti c'è una "certa" legge, che potrebbe (dovrebbe?) essere dichiarata incostituzionale nella parte in cui non prevede la procedibilità per i reati di sangue e l'associazione mafiosa, crimini per i quali non si può aspettare la fine di un mandato per procedere. Non stupisce che si vogliano mettere le mani avanti per screditare la magistratura ai vertici, che per una volta potrebbe anche decidere di darsi una mossa, prima che venga meno anche la separazione dei poteri e non sia più possibile fare nulla. Ma si rende conto cosa vorrebbe dire, far eleggere i vertici della magistratura al potere politico?Non è possibile tornare indietro di 80 anni!
Buon lavoro di denuncia, allora, caro Grillo. E se decide davvero di denunciare l'attentato alla Costituzione, sarò in prima linea, per questa e altre schifezze che ormai davvero, non mi vanno più giù.

Anna B. 08.02.09 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Riporto una mail appena ricevuta:
Crì,
voglio segnalarti una cosa "simpatica" alla quale ho assistito personalmente; fanne la divulgazione che vuoi: E' SICURA!
RAI 1 - Programma: settegiorni - intorno alle ore 6 di stamattina - Argomento: intercettazioni

La conduttrice ospitava un Magistrato e un Publico ministero (uno a favore, l'altro contro).

Inizia l'intervento dell'ospite a favore.
Dopo pochi secondi, veniva "oscurato" l'audio per tutta da durata dell'intervento.

Inizia l'intervento dell'ospite contro e l'audio "ritorna come d'incanto" per tutto l'intervento.

E' un caso? Dirai!

Al successivo intervento risuccedeva perfettamente la stessa cosa!

MEDITARE??? E' ANCORA IL CASO?
buona domenica
gfossati

g fossati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.09 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Prima grillo ce l'aveva con napolitano, ora napolitano è un eroe! ahahhahahahaha fa come le banderuole, gira a seconda di dove tira il vento!

PS: ridicoli poi i vari commenti cancellati dai video di grillo solo perchè sono negativi!!!

c'è più censura qui che al tg1!!!

Matteo Origlia 08.02.09 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi perdonino i parenti di Eluana se in questo commento la assimilo a un vegetale, non voglio essere offensivo in questo, e poi è un dato di fatto. Tra l'altro tutti noi prima o poi smetteremo di respirare e diventeremo cibo per le piante.

Ora, io non sono andato a votare delle persone perchè passino il tempo in parlamento a discutere e fare leggi sulla sopravvivenza di un ssere che VEGETA.

Vedo che per i nostri politici questa è una vera priorità!

Nella scala del mio condominio ho una pianta che è malandata, mi chiedo spesso se sia il caso di porre termine alle sue sofferenze....non si potrebbe discutere una legge anche per il mio caso?

Fuori dal sarcasmo, è chiedere troppo che i politici discutano i problemi che interessano la maggior parte del paese?

PS. Quanto sopra vale pure per la Chiesa. In Africa muoiono come mosche e si pontifica su un singolo essere che vegeta e che non può sentire? MAH.

Cristiano Leoni, Bologna Commentatore certificato 08.02.09 14:58| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE---------- ATTENZIONE------------

IL NANO CI AVEVA QUASI FREGATO

LEGGETE:

DAL BLOG DI DI PIETRO

Un altro esempio di cattiva informazione. Questa mattina la prima pagina del giornale "La Stampa" titola "Di Pietro: voterò con il Cavaliere". Segue il sottotitolo: "L'ex PM a sorpresa: quella vita va salvata".

Bella presentazione dell'intervista. Peccato che io non l'abbia mai rilasciata. Anzi, non ho nemmeno mai parlato con l'asserito intervistatore, il giornalista Amedeo La Mattina. La Stampa mi ha messo in bocca, addirittura "virgolettando", frasi che non ho mai pronunciato. Insomma è un'intervista letteralmente inventata. Infatti se si va a leggere il contenuto dell'articolo ci si accorge che non trattasi nemmeno di una intervista. Peccato, però, che il "titolo" di prima pagina lo presenta così. Verrebbe da ridere se non ci fosse da piangere.
continua

Approfitto, invece, dell'occasione per dire casa penso del merito della questione e come si comporterà il partito dell'Italia dei Valori in riferimento al caso Englaro.

L'Italia dei Valori sta in questo caso – senza se e senza ma - con il Presidente della Repubblica

Link:
http://www.antoniodipietro.com/2009/02/oltre_il_caso_englaro.html


ATTENZIONE--------- NON FACCIAMOCI FREGARE ANCHE NOI DAL NANO!!!

W DI PIETRO

W IDV


El Pais, quotidiano vicino al governo, titola "Berlusconi si ribella contro tutti i poteri dello Stato di Diritto" in un lungo articolo da Roma: «una legge cucinata in Vaticano dalla gerarchia integralista della Chiesa». C'è anche un editoriale di Paolo Flores d'Arcais sul conflitto fra Quirinale e governo dal titolo eloquente: "Tentativo di golpe".

ANGELO s., cagliari Commentatore certificato 08.02.09 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma Caltagirone, non c'entra niente con Eluana!?
Lo chiedevo, perchè censura una notizia apparsa su tutti o quasi i giornali locali di Salerno. Ch'è ci guadagna il suocero di Casini se i massoni ammazzano Eluana!?

AGROPOLI, UN UOMO S'INCATENA PER SALVARE LA VITA AD ELUANA - Leggiamo da Cronache del Mezzogiorno

In favore di Eluana si è movimentato anche Mario Romanelli, che si è incatenato nel pomeriggio di ieri al bimario 2 della stazione di Agropoli, con un cartello[bianco] sul quale campeggiava la frase "DEMENTE NON TOCCHI ELUANA" [demente in nero, non tocchi in rosso ed Eluana in Bleu]. Con questo gesto Romanelli intendeva attirare su di sé l'attenzione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, per ottenere la firma del decreto che impedisse la morte della ragazza. Romanelli è stato liberato dalle catene, è stato accusato di resistenza a pubblico ufficiale [procurato allarme e interruzione pubblico servizio]. Per questo motivo è stato arrestato dai carabineiri [era la polizia ferroviaria- Ho il braccio sinistro gonfio ed un formicolio nelle dita. Nella frase che segue il giornalista ha preso un abbaglio.] "Secondo il mio parere Eluana viene fatta fuori su intenzione del padre" ha dichiarato Romanelli, che ha dichiarato di aver ricevuto una lettera dal deputato Marco Cappato, una lettera piena d'insulti. [La lettera
in questione è stata scritta da Cappato a Crisap(f)ulli, come risposta ad una lettera di quest'ultimo scritta a Peppino Englaro, in cui chiedeva di rispiarmare la vita alla figlia, una volta ottenuto lo scopo del Testamento Biologico]. "I radicali sono determinatissimi, e per portare a compimento le loro idee rivoluzionarie sono disposti anche a passare sulla vita di una giovane donna. Secondo loro Eluana è un peso morto per la società, un essere non utile, proprio come pensava Hitler più di 60 anni fa. VALERIO LAI Teniamoci Eluana e gettiamo la carta!

mario romanelli 08.02.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Eluana, Margherita Hack: “Accanimento fondamentalista”
Febbraio 5, 2009

“E’ vergognoso che gente che si dichiara cristiana si accanisca in modo fondamentalista contro una persona che è morta da 17 anni, che non ha nessun modo di difendersi e che quando era in vita aveva sempre dichiarato di non voler essere sottoposta all’accanimento terapeutico. Peggio ancora, però, è che siano i politici a intromettersi: chi vuol agire contro la sentenza della Corte di Cassazione, ma anche la passività della sinistra e del Partito democratico, che ha avuto una reazione estremamente debole contro l’ingerenza della Chiesa”.

da www.micromega.net

sari real 08.02.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

anke in questi giorni bisogna vergognarsi di essere italiani.ogni giorno i nostri politicanti devono mostrarci quanto siano poco esseri umani di questo mondo. ogni giorno loro ci mostrano ke appartengono ad un altra dimensione, che se ne freghino dei problemi della gente,ma ke dall'alto dei loro lussi ci guardino come formiche insignificanti.
qui c'è un padre,il signor Englaro,ke sono certo,nn a cuor leggero ha deciso ke sua figlia deve essere lasciata morire, xke sicuramente vederla in uno stato ke nn è vita ma neanke morte, è troppo doloroso.
si può solo immaginare il dolore x la famiglia englaro. dolore ke viene fatto crescere da questo nn rispetto ne dei giornalisti,e dei politici,ne del vaticano,ke con assoluta ipocrisia, dopo secoli in cui ha fatto impiccare o bruciare un numero incalcolabile di persone, solo per motivi di "eresia", oggi dice ke la vita è sacra.
ma con quale faccia?

io personalmente nn vorrei mai essere tenuto in "vita" artificialmente. ciò nn significa ke tutti in questa condizione devono essere lasciati morire, xke a ognuno deve essere data l'opportunità di scegliere.

il governo si dovrebbe occupare della nostra economia di merda,invece i spostare l'attenzione su fatti molto riservati e personali come questo.

come si permette berlusconi di dire ke il padre di Eluana vuole sbarazzarsi di lei?

fossi io il padre avrei convocato una conferenza stampa e avrei detto che un 70enne multimiliardario liftato,trapiantato,lampadato,indagato,prescritto,ex p2ista,ke usa il parlamento per salvarsi il culo, nn deve permettersi di fare queste affermazioni.

Luca Montarani (vandamme84), San Martino in Campo Perugia Commentatore certificato 08.02.09 14:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Sbagliato Beppino, non è la Chiesa è Dio.

Creatore del Cielo, della Terra, di tutti gli Universi, Dio ha fatto uno spreco di tempo e materia solo per onorare l’uomo; suo figlio prodigo.

Anche lo psiconano e fatto a sua imagene, forse è l'originale, buh.

provo gioia 08.02.09 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Chi è per far vivere Eluana è un ipocrita, fa finta di scordarsi che muoiono decine di bambini sani al giorno per fame. E questi ipocriti cosa fanno per loro? Nulla, assolutamente nulla.
Pensa quanti bambini potrebbe sfamare il nostro presidente della repubblica (leggesi: presidente della nostra dittatura democratica) se solo donasse 1/10 di solo quello che ha. Come potrebbero fare il suo vice o il presidente del senato e tutti quelli della combriccola, pdl e pd-l. Forse certe cariche dovrebbero essere scritte con le maiuscole, ma seguono nomi che non meritano questa importanza, almeno per me.

Nessuno, dico nessuno, pensa al dolore dei genitori di Eluana.

Si vede che nessuno è mai stato Genitore con la "G" maiuscola, ma semplicemente persone che devolvono una parte del loro reddito a figli che han solo riconosciuto con la paternità.

Danilo Marcucci Commentatore certificato 08.02.09 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Visto che navigate a vista, senza strumenti, in mezzo alla nebbia e col mare incazzato, e siete pure alpini, vi voglio dare una buona notizia:

Questo DDL è molto probabile che non passerà!

Farebbe il bottino pieno per chi ha ideato tutta questa manovra!
Anche se la maggior parte degli obiettivi che si erano prefissi sono stati già raggiunti!

sancho . Commentatore certificato 08.02.09 14:46|