La terza repubblica di Berlusconi

passaparola_9-2-09.jpg

Marco Travaglio: La terza repubblica di Berlusconi

YouTubeQuickTime 56k3GPiPod VideoAudio Mp3

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance


E' disponibile da oggi il TERZO DVD di Passaparola: "MAFIOCRAZIA"

Sommario della puntata:
Lo scudo umano
Non si può modificare una sentenza per legge
Berlusconi è ontologicamente incostituzionale
Il precedente di Berlusconi che nessuno ricorda
Niente applausi al Capo dello Stato
Armi di distrazione di massa

Testo:
"Buongiorno a tutti.
Nemmeno oggi intendo parlare di questa ragazza che da 17 anni soffre in una condizione che nessuno può sapere se sia ancora di vita, se sia di vita apparente, morte apparente, vita vegetativa.
Sono tutte cose più grandi di noi, più grandi anche dei più grandi scienziati e non intendo minimamente mettere il dito in queste cose che dovrebbero essere lasciate alla coscienza anche se sono diventate un reality show.
Non voglio neanche nominarla, questa ragazza, perché credo sia già stata violentata troppo e continuerà ad esserlo fino all'ultimo istante.
Quando si sente dal presidente del Consiglio disquisire sulle sue mestruazioni e sulla sua possibilità di avere figli, credo si debba soltanto provare una incommensurabile vergogna, visto che il nostro presidente del Consiglio non conosce la vergogna, nemmeno l'espressione “vergogna”. Credo non sia mai arrossito anche perché, se lo facesse, il suo rossore sarebbe coperto da quintali di cerone.
Vorrei però parlare di quello che sta succedendo intorno al caso di questa ragazza, che invece di essere lasciata alle cure dei suoi familiari e dei medici - gli unici che possono decidere, solo i familiari conoscono a fondo una ragazza avendoci vissuto per molti anni insieme, possono sapere, intuire, prevedere le sue volontà, solo i medici possono conoscere esattamente le sue condizioni di salute – invece che essere lasciata a queste poche persone, che nell'intimità e con la prudenza, in punta di piedi, dovrebbero poter decidere, abbiamo trasformato tutto questo in una grande gazzarra, in una grande sceneggiata che sta facendo dell'Italia lo zimbello del mondo, ancora una volta.
Non è la prima volta, ma il fatto che diventiamo uno zimbello anche su questioni così drammatiche e delicate credo segni un punto di non ritorno.

Lo scudo umano

Dietro questa gazzarra, naturalmente, non c'è il tentativo di salvare una vita. Basta guardare l'espressione con cui il nostro capo del governo e i suoi sodali parlano di questo caso.
Si vede chiaramente dai loro occhi che non gliene importa assolutamente niente della vita di questa persona.
Usano questa persona, o quello che ne rimane, come scudo umano per i loro sporchi traffici, per i loro sporchi affari, per i loro sporchi tornaconti, tanto per cambiare.
Tutto, in questi quindici anni, è stato usato dal Cavaliere per il suo sporco tornaconto, qualunque cosa capitasse lo rivolgeva immediatamente ai suoi vantaggi e ai suoi affaracci privati.
Eluana è un pretesto – sì, l'ho detto, non lo dirò più – per fare affari, per sistemare pratiche, per moltiplicare l'impunità, per dare la spallata definitiva alla giustizia.
Infatti, non è affatto in discussione il salvataggio o meno di una vita che, iniziate le procedure, seguirà il suo corso.
Qui è in gioco un principio: che le sentenze definitive della magistratura si applicano senza che la politica possa metterci il becco.
E' un principio che è già stato più volte lesionato, in questi anni, ma se passasse l'idea che una sentenza definitiva della magistratura può essere modificata da un decreto, che il Capo dello Stato non firma, e poi da un disegno di legge approvato a tappe forzate da un Parlamento sequestrato dal governo, che gli fa fare quello che vuole anziché sottoporsi al controllo del Parlamento medesimo, io credo che finisce all'istante lo Stato di diritto, finisce all'istante la democrazia liberale basata sulla divisione dei poteri, finisce all'istante il nostro obbligo di obbedire alle leggi e alle sentenze.
In un Paese dove un governo o una maggioranza possono annullare una sentenza per legge o per decreto, ciascuno è libero di fare ciò che vuole visto che mai un privato cittadino potrà ottenere dal governo o dal Parlamento che venga annullata la sua, di sentenza, quando non gli piace.
Ed è proprio questo principio che Berlusconi ha voluto scardinare l'altro giorno approfittando del dramma di questa ragazza.
Lo spiega molto bene Carlo Federico Grosso questa mattina su La Stampa: non c'è nessuna corsa contro il tempo, battaglia fra chi vuole la vita e chi vuole la morte, nessuno scontro fra eutanasia e vita.
Qui c'è un vuoto di legge, colpa del Parlamento che non ha mai fatto la legge sul testamento biologico, del Vaticano che si è sempre opposto, dei servi di questo stato estero che si sono appecoronati, dei tremebondi laici che non hanno mai voluto arrivare allo “scontro”, cioè non hanno mai voluto che lo Stato liberale facesse quel che doveva fare nell'interesse di tutti i cittadini.

Non si può modificare una sentenza per legge

Quindi ci ritroviamo senza una legge che codifichi le ultime volontà di persone che stanno magari benissimo ma che decidono di far sapere come vogliono essere trattate in certe situazioni drammatiche.
In questo vuoto legislativo, ogni cittadino ha diritto di avere giustizia, di chiamare un giudice, di porgli un quesito e di avere una risposta del giudice, il quale decide non solo in base alla sua coscienza ma in base all'ordinamento, alla Costituzione, all'impalcatura giuridica del nostro Paese democratico.
I giudici hanno sentenziato, per fortuna si sono pronunciati in tanti, in primo grado, in appello, in cassazione.
Voi sapete che quando si arriva al terzo grado di giudizio sono coinvolti dai 15 ai 18 magistrati, di sedi, idee, età, funzioni diverse.
Alla fine c'è una sentenza definitiva della Cassazione. “La Cassazione – dice Carlo Federico Grosso – ha definitivamente riconosciuto alla ragazza o a chi per lei il diritto di staccare il sondino nasogastrico attraverso il quale si realizza il suo mantenimento artificiale in vita. Ebbene, di fronte a un diritto ormai definitivamente riconosciuto dall'autorità giudiziaria, davvero si può ritenere che una legge successiva sia di per sé in grado di cancellare il giudicato? Si badi che, curiosamente, lo stesso governo ha avuto i suoi dubbi: infatti, nella relazione che accompagnava il decreto – quello che poi è stato bocciato da Napolitano e che adesso viene riveduto e non corretto, ripresentato tale e quale come disegno di legge – il governo ha scritto che è vero che c'è stata una sentenza, in questo caso della Cassazione, ma questa data la particolare natura del provvedimento assunto, di mera volontaria giurisdizione, non avrebbe dato vita ad alcun accertamento di un diritto”.
“Così facendo – dice Grosso – lo stesso governo ha ammesso che se ci fosse stato il riconoscimento di un diritto, questo sarebbe ormai intangibile anche di fronte alla legge che eventualmente verrà fatta fra poche ore. Ma a differenza di quanto sostiene il governo, la Cassazione ha, in realtà, riconosciuto un vero e proprio diritto individuale a non essere più medicalmente assistiti contro la propria volontà, comunque manifestata, e dunque è lecito dubitare che il legislatore possa davvero interferire, ormai, con una legge su una situazione giuridica costituita. A maggior ragione, non potrebbero, d'altronde, essere considerati legittimi ulteriori interventi a livello amministrativo diretti ad ostacolare o impedire l'esercizio di quel diritto.”
Tutte queste ispezioni, questa vergogna di ispettori mandati da questo ministro, Sacconi, il marito della presidente della Farmindustria, che si aggirano intimidendo già soltanto con la loro presenza, anche involontariamente, chi deve delicatissimamente decidere, in queste ore, quello che si deve fare.
“Lo impone, ancora una volta, la salvaguardia del principio costituzionale della divisione dei poteri”.
Tutto questo cosa vuol dire? Che la legge che viene portata al Parlamento potrebbe valere per il futuro, ma è assurdo che una legge fatta dopo possa cancellare un diritto acquisito prima. Invece, è proprio quello che stanno cercando di fare: stabilire che in attesa dell'approvazione di una legge organica che disciplini questa materia, intanto l'alimentazione e l'idratazione non possono in alcun caso essere sospese da chi assiste soggetti non in grado di provvedere a se stessi.
Praticamente, trasformano in delinquenti i familiari e i medici che stanno applicando la sentenza della Cassazione.
La legge dice: “state attenti, perché se rispettate la sentenza della Cassazione siete dei delinquenti perché io vi dico, dopo, che se fate quello che è stato stabilito dalla Cassazione prima violate la legge che io sto facendo dopo”.
Vi rendete conto dell'abominio che stanno facendo? Indipendentemente che ciò avvenga per decreto o per disegno di legge. E' incredibile.
Infatti, chiede Grosso: “E se la persona interessata, quando era ancora consapevole, avesse manifestato la sua contrarietà a trattamenti medici diretti a tenerla artificialmente in vita? Costituisce principio di diritto pacifico, riconosciuto da numerose sentenze della Cassazione, che nessuno può essere sottoposto a trattamenti sanitari contro la sua volontà.”
Lo stabilisce, ancora una volta, la Cassazione: ci sono confessioni religiose che rifiutano le trasfusioni, i trapianti. Può dispiacere o piacere, ma sono tutte cose non naturali che una volta non c'erano.
Esattamente come i sondini, l'idratazione artificiale, l'alimentazione artificiale: sono conquiste recenti della tecnica, che servono a tenere in vita chi si spera che ritroverà le sue funzioni, ma che non possono essere imposte a chi non le vuole, proprio perché sono tutte tecniche artificiali frutto della tecnologia recente.
Per dirla chiaramente: qualche decennio fa questa ragazza della quale stiamo parlando sarebbe già morta da tempo, perché non ci sarebbero stati gli strumenti per tenerla artificialmente in vita per tutto questo tempo.
Dopodiché sta alla famiglia e alle sue ultime volontà decidere se sottoporsi a queste tecniche invasive oppure no. Ci sono famiglie eroiche che accudiscono persone in quelle condizioni anche per decenni, è successo per l'ex ministro Andreatta che si era ridotto a una specie di corpicino minuscolo, così veniva descritto negli ultimi tempi, e che la famiglia ha deciso di tenere attaccato alle macchine fino a quando non fosse tutto finito.
Altri, evidentemente, possono lasciar detto che certe tecniche artificiali non le vogliono.
“Ma allora – dice Grosso – lo stesso contenuto del disegno di legge è fortemente sospetto di illegittimità perché imporrebbe un trattamento di mantenimento artificiale in vita anche a chi avesse dichiarato – magari per iscritto, davanti al notaio: non c'è ancora il testamento biologico ma ciascuno lo può fare per conto suo – di rifiutare queste tecniche”.
Questo è quello che sta succedendo. Voi vedete che non c'entra niente con quello che viene spacciato per il tentativo di salvare una vita, con tutte queste brave persone, magari anche in buona fede, che vanno con gli striscioni fuori dalla clinica.

Berlusconi è ontologicamente incostituzionale

Qui stiamo parlando di un governo che, ancora una volta, sta approfittando di un caso drammatico – non so cosa esista di più drammatico di questo caso – per farsi gli affaracci suoi, cioè per stabilire che il governo comanda sopra la giustizia, che non esiste più un confine, un tracciato, un limite dove il governo si deve fermare perché entra la legge, la giustizia.
Il governo, se non gli piacciono le sentenze, le può cancellare. Di più: Berlusconi ha detto che “se questo verrà ritenuto incostituzionale, cambiamo la Costituzione”.
E questo ci fa pensare a una cosa: che ormai la questione non è più che Berlusconi fa cose incostituzionali, è Berlusconi lui che è incostituzionale, ontologicamente.
Il suo DNA è totalmente incostituzionale. Bisognerebbe prenderne atto perché oltretutto lui non si è mai nascosto ai nostri occhi, lui ci ha sempre fatto sapere come la pensa, ci ha sempre detto come vuole agire.
La famosa frase “La Costituzione italiana è di stampo sovietico” non l'ha pronunciata l'altro giorno per la prima volta, ma il 12 aprile 2003 al Lingotto di Torino, e come al solito giornali e telegiornali fecero finta di non capire, di non vedere, la trattarono come una battuta: “che simpatico, la Costituzione è sovietica...”.
No, non è simpatico: lui pensa veramente che la Costituzione, costituita sulla divisione dei poteri e quindi la massima espressione della cultura liberale che si sia mai vista in Italia, sia sovietica, comunista, perché la divisione dei poteri impone dei paletti, dei limiti al potere del Premier ed essendo lui totalmente incostituzionale e antidemocratico, autoritario, totalitario, plebiscitario e sudamericano come tutti i caudillos della sua fatta, lui non sopporta l'esistenza di limiti.
Ecco perché ogni volta che trova un limite grida al comunismo - senza rendersi conto di essere lui il vero comunista perché gli unici regimi dove il potere del governo era smisurato e andava a occupare tutto, dalla giustizia, alla economia, ai media, era proprio quello sovietico – continua, ogni giorno a dare spallate a ogni potere di controllo terzo che esista.
Quindi “La Costituzione è sovietica” è una sua vecchia fissazione che denota chiaramente una pulsione autoritaria e totalitaria. La cosa curiosa è che fino alla settimana scorsa a dire queste cose c'era solo Di Pietro, e tutti gli dicevano “vergogna, non si dice così, come fai ad accostare Berlusconi al fascismo o al nazismo?”, dopodiché ieri Scalfari ha ricordato che questa situazione rammenta pericolosamente la svolta autoritaria di Mussolini del 3 gennaio 1925, dopo il delitto Matteotti, quando appunto si passò da una formalità democratica a una ufficialità autoritaria.
Ed è proprio questo il punto: il fatto che il Premier vuole scriversi le sentenze lui e vuole cambiare le sentenze che non gli piacciono.

Il precedente di Berlusconi che nessuno ricorda

Domanda: è una novità degli ultimi giorni, questa? No, c'è un precedente e nessuno lo ricorda.
Nel 2002 la Corte Costituzionale, più della Cassazione se così possiamo dire, ribadì per la seconda volta, dopo averlo già detto nel 1994, che i privati non possono avere più di due reti televisive generaliste sull'analogico terrestre, cioè sul telecomando normale che uno sintonizza accendendo la televisione, e che quindi Rete4 era eccedente rispetto alle reti Mediaset, e che quindi Mediaset la doveva vendere o mandare sul satellite.
Già nel 1994 si era detto questo, ma nel 1994 la Corte sperava che i governi avrebbero eseguito quella sentenza senza batter ciglio.
Invece, i governi di destra e di sinistra succedutisi da allora se ne infischiarono e la Corte nel 2002 tornò a fissare quella imposizione, mettendo anche un termine ultimo entro il quale si sarebbe dovuto rispettare tutto ciò. Mise come ultimatum il 31 dicembre 2003: se entro quella data Rete4 non fosse passata sul satellite liberando le frequenze sull'analogico terrestre, quelle che dovrebbero andare a Europa7 di Francesco Di Stefano, sarebbe stata spenta. Il segnale analogico di Rete4 sarebbe stato spento e Berlusconi avrebbe perso all'istante tutti i soldi della pubblicità incassata da parte degli inserzionisti che, ovviamente, la pubblicità su Rete4 la fanno perché sanno che la vedono tutti.
Se sapessero che la vedono solo quelli che hanno il satellite evidentemente o non la farebbero o la pagherebbero molto meno, perché quelli che vedono il satellite sono pochi rispetto a quelli che vedono l'analogico.
A quel punto, il governo Berlusconi II varò la legge Gasparri, che con un papocchio che non sto qui a ricordare – si basava sulla bufala del digitale terrestre di cui Grillo ci ha raccontato di tutto e di più con largo anticipo – sosteneva che, essendoci ormai il digitale alle porte che avrebbe moltiplicato i canali, che i media ormai erano talmente tanti da rendere quasi marginale la televisione analogica, quelle piccole tre reti di Berlusconi non facevano più problema perché erano una goccia nel mare.
La legge era totalmente incostituzionale, Ciampi non la firmò. Era il 15 dicembre del 2003, mancavano 15 giorni alla scadenza ultima.
A questo punto, il governo Berlusconi con la firma di Berlusconi proprietario di Rete4, varò un decreto legge che prorogava il termine per Rete4 sine die, in attesa che venisse varata la legge Gasparri bis che un po' impapocchiata e modificata rispetto a quella prima, comunque sarebbe passata perché Ciampi difficilmente avrebbe osato bocciarla la seconda volta, anche se avrebbe potuto farlo in quanto era stata cambiata e quindi non era più la stessa.
Così, a Natale 2003, Berlusconi firmò un decreto che salvava la televisione di Berlusconi, neutralizzando una sentenza della Corte Costituzionale.
Si può immaginare qualcosa di più incostituzionale? Un decreto che neutralizza una sentenza della Corte Costituzionale, firmato dallo stesso beneficiario del decreto.
Apoteosi. Ciampi la firmò, il decreto entrò in vigore e così il 31 dicembre Rete4 continuò felicemente a trasmettere e così nei mesi successivi, fino ad Aprile 2004 quando la legge Gasparri 2, di nuovo firmata da Ciampi, cancellò definitivamente gli effetti della sentenza della Corte Costituzionale, consentendo l'ennesima fase transitoria illimitata a Rete4, in attesa del messia, cioè del digitale terrestre, che era previsto nel 2006 e non l'abbiamo ancora in vigore oggi. Per fortuna perché, come si è visto in Sardegna, non funziona, era una truffa.
Questo c'è, come precedente. Già è successo che una sentenza definitiva della Corte Costituzionale sia stata neutralizzata, così come è stata neutralizzata quella della Corte Europea di Lussemburgo che aveva stabilito, un'altra volta, il buon diritto di Europa7 ad avere frequenze e il buon diritto dello Stato italiano a liberare il mercato delle frequenze dalla presenza, sull'analogico, di Rete4.
Non è da oggi che Berlusconi annulla le sentenze sgradite. A furia di farlo, e a furia di non trovare ostacoli – adesso ha trovato il Quirinale – vedremo se il Quirinale firmerà o meno il disegno di legge.

Niente applausi al Capo dello Stato

Abbiamo letto quello che dice Carlo Federico Grosso, che il disegno di legge è esattamente incostituzionale come il decreto.
Il decreto non era incostituzionale in quanto era un decreto, ma perché nel decreto si stabiliva che si annullava una sentenza della Cassazione. Se anche il disegno di legge annulla la sentenza della Cassazione è evidente che è incostituzionale anche il disegno di legge e che quindi quando verrà portato alla firma del Capo dello Stato, se c'è una logica giuridica, dovrà essere bocciato anche il disegno di legge.
Vedremo. Perché dico vedremo? Perché in questi giorni vedo appelli a favore del Capo dello Stato, applausi, manifestazioni di solidarietà al Capo dello Stato. Per carità, meno male: per una volta che non firma un qualcosa, ci mancherebbe altro che mettessimo il lutto.
Ma a me questa situazione ricorda un po' quando andavo a scuola, tornavo a casa con un bel voto e chiedevo un regalo ai miei genitori. E loro mi rispondevano: “ma quale regalo? Hai fatto appena il tuo dovere”.
Adesso che noi ci dobbiamo mettere ad applaudire, a ringraziare, a sbavare dietro il Capo dello Stato perché per una volta ha fatto il suo dovere di bocciare una legge incostituzionale, mi sembra eccessivo.
Sì, siamo contenti ma è niente altro che il suo dovere, quindi piano con gli entusiasmi.
Anche perché io ho un sospetto, e ve lo dico in chiusura.
Ve lo dico dopo avervi segnalato che è uscita la terza puntata dei nostri appuntamenti, il terzo DVD. Lo riconoscete perché ha un color rosa pompelmo. Si chiama Mafiocrazia e raccoglie i nove Passaparola dell'ultima parte dell'anno scorso e della prima di quest'anno. Si va dalla “P2 viva e lotta insieme a noi”, fino al caso di Salerno e di Catanzaro.
Trovate tutto raccolto insieme agli altri due. Le istruzioni le trovate sul blog di Beppe o su voglioscendere.
Chiusa la parentesi spot, ma se non ci autofinanziamo e se non ci diamo una mano non possiamo andare avanti con questi appuntamenti.

Armi di distrazione di massa

Il mio sospetto è questo: esaminiamo la situazione che c'era giovedì, alla vigilia del decreto.
Nei sondaggi la maggioranza degli italiani era dalla parte del padre di questa ragazza.
Berlusconi i sondaggi li conosce, li guarda, per cui di fronte alle pressioni vaticane e alle pressioni di alcuni membri del suo governo, non tutti – aveva il governo diviso su questo – era molto prudente e infatti non aveva voluto agire.
Poi sono arrivate delle telefonate da oltretevere, sapete che ormai il Vaticano si impiccia perfino delle nomine Rai: abbiamo dovuto leggere che Gianni Letta ha rassicurato il Vaticano sulle nomine Rai, siamo a questo punto.
Le pressioni aumentavano e allora il Cavaliere ha fatto una mossa, dal suo punto di vista, geniale all'insegna della botte piena e della moglie ubriaca.
Cos'ha fatto? Un decreto talmente incostituzionale da essere sicuro che stavolta il capo dello Stato non lo avrebbe firmato.
Il Capo dello Stato glielo ha pure fatto sapere prima, cosa che di solito non si userebbe, bisognerebbe aspettare il decreto e poi fulminarlo, in un Paese ordinato.
Da noi c'è sempre questo pappa e ciccia, questo inciucio, questo “non mandarmelo che non te lo firmo, così non ti faccio fare brutta figura”. C'è sempre questo tentativo ipocrita, tartufesco. Siamo il Paese di Tartufo. Di salvare la faccia, le apparenze, di lavare i panni al chiuso.
Lui lo manda lo stesso, tanto sa che il decreto non andrà in vigore, tanto sa che di fatto quel decreto non produrrà risultati. Quindi lui riuscirà ad accontentare sia quella parte di italiani che stanno col papà della ragazza, sia quella parte di italiani che stanno dalla parte del Vaticano.
100% di consensi: ai filovaticani dirà “ci ho provato, ma me l'hanno impedito”, a quegli altri dirà “tanto non è successo niente, perché le cose sono andate avanti così com'erano”.
In più, quando lui suscita un grande caso clamoroso, che occupa per giorni e giorni i telegiornali e i giornali, dovremmo essere ormai abituati ad andare a vedere cosa c'è dietro.
Cosa sta preparando in segreto mentre ci fa vedere il pupazzetto in pubblico? Questa è la sua tecnica: armi di distrazione di massa per nascondere qualcosa.
Cosa nasconde questa volta? Non lo nasconde nemmeno poi troppo: la legge sulle intercettazioni e della nuova riforma della giustizia, di Alfano, di cui probabilmente parleremo la prossima settimana, se non succedono cose più importanti ancora, perché è inaudita, qualcosa di allucinante.
Pensate soltanto che il pubblico ministero si chiamerà “avvocato dell'accusa”. Cioè, invece di avere un organo di garanzia che fa le indagini a nostra tutela per scoprire se siamo innocenti o colpevoli, avremo uno che avrà il compito di accusarci anche se non c'entriamo niente.
Sarà uno pagato a cottimo sulle condanne. Pensate all'abominio di quello che stanno facendo.
Chiudo la parentesi per dire che stanno preparando porcate che naturalmente starebbero sulle prime pagine dei giornali, se non fossero già occupate dalle cronache sanitarie, di questi poveri miei colleghi spero costretti a fare la telecronaca diretta di un caso come quello.
Ecco quindi che lui riesce a mettere insieme tutto: il principio autoritario ufficiale “comando io anche sulla magistratura, sulla Costituzione; se la magistratura o la Costituzione non mi fanno fare quello che voglio io, non ho sbagliato io ma sono sbagliate loro e quindi le riformiamo a mia immagine e somiglianza”. Questo è il messaggio.
Secondo: “io annullo le sentenze per legge”, quindi un domani quando ci sarà una sentenza su Mills o su di lui quando si riuscirà a processarlo per qualcosa e per qualche suo amico, lui fa un decreto e annulla la sentenza.
Quando dovesse essere condannato a pagare un risarcimento per aver fregato la Mondadori al suo legittimo proprietario, tramite una sentenza comprata da Previti, potrebbe benissimo fare un decreto per dire “Berlusconi non deve niente al legittimo proprietario della Mondadori”. Perché no?
Terzo, condizionare pesantemente il Capo dello Stato: fin'ora non aveva mai rimandato indietro nessuna legge, se gli mandavano subito quella sulle intercettazioni e sulla giustizia è molto probabile che queste non le avrebbe firmate.
Adesso però tutto è cambiato, perché ha già detto di no al decreto contra Eluanam, quindi il suo bonus se l'è già speso e per un po' di tempo dovrà stare buono, anche perché tutti i giornali stanno invitano Napolitano non ad andare avanti e a fermare questo eversore annidato a Palazzo Chigi, ma a mettersi d'accordo: “fate la pace”, “metteteci una pietra sopra”, “basta con lo scontro”, “abbassare i toni”.
Quindi, è ovvio che l'unico modo per fare la pace con Berlusconi è quello dargliela vinta: una settimana fa Berlusconi difendeva Napolitano dai non attacchi di Piazza Farnese, questa settimana ha detto che Napolitano è l'espressione della cultura della morte, che vuole l'eutanasia.
Mi domando: se hanno denunciato Di Pietro per quello che non ha detto in Piazza Farnese, cosa dovrebbero fare le camere Penali di fronte al fatto che si accusa praticamente il Capo dello Stato di essere un omicida.
Ma il Capo dello Stato sa che se vuole fare la pace con questo signore deve fargli passare le leggi che gli interessano, nelle quali, lo spiegheremo la prossima volta, c'è anche un codicillo che lo salva dalle conseguenze di una eventuale condanna dell'avvocato Mills.
Passate parola."

.......................................................................................................................

Cancelliamo il Canone Rai

Diffondi l'iniziativa

Chi disdetta il canone può iscriversi al gruppo di Facebook:
Cancelliamo il canone RAI

.......................................................................................................................

Il calendario dei Santi Laici 2009 è disponibile in download gratuito nel formato pdf o a prezzo libero, nella stampata su carta patinata.
Diffondi il calendario


Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°05-vol4
del 1 febbraio 2009

Postato il 9 Febbraio 2009 alle 13:18 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (2171) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: passaparola-beppegrillo

Commenti piu' votati


DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!
DENUNCIAMO TUTTO AL PARLAMENTO EUROPEO !!!

Susanna P. Commentatore certificato 09.02.09 14:25| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 118)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è bello augurare a Belusconi e a Ratzinger di morire.

Però si potrebbe augurare a entrambi di restare "vivi" per 17 anni in coma irreversibile.

* * *

Emanuele A., UDINE Commentatore certificato 09.02.09 20:06| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 100)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PICCOLO SONDAGGIO: IN QUANTI SIAMO?

se sembra interessante anche a voi, votate il commento per favore, così lo vedono in tanti!

IN QUANTI SIAMO a boicottare Mediaset? Quanti di noi fanno la spesa al discount o non comprano prodotti pubblicizzati sulle reti di Al Tappone?

IN QUANTI SIAMO a non comprare libri Mondadori?

Per non parlare di Mediolanum, naturalmente, ma almeno qui ...

Personalmente lo faccio da anni (se proprio non posso fare a emno di leggere un libro edito dal nano, o me lo faccio prestare o lo scarico)

E SE FOSSIMO IN TANTI? SEMPRE DI PIU'?
Non potremmo creare una piccola rivoluzione economica e danneggiarlo dove lui è più sensibile?

Questa iniziativa ogni tanto parte, ma non decolla, mannaggia!

Grazie e ciao a tutti!
leo

Leo Guevara (leo che), MILANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 14:57| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 93)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo Psiconano, DITTATORE "Ad Interim", vuole a tutti i costi cambiare la Costituzione, e per questo non si fa scrupoli se speculare o meno sulla tragedia umana del caso Englaro.

Per lui tutto fa brodo per arrivare allo scopo:

-Monta uno scontro col Capo dello Stato, strumentalizzando INDEGNAMENTE il Caso Englaro.

-Fomenta l'opinione pubblica dalle sue televisioni, il cui possesso per una legge del dopoguerra lo escluderebbe da qualsiasi eleggibilità come Parlamentare e Capo del Governo.

-Cerca collaborazionisti per ottenere quel 66% del Parlamento che gli manca per poter cambiare la Costituzione senza dover passare per una sicura ed inevitabile bocciatura delle sue intenzioni tramite il Referendum Confermativo che la Costituzione gli impone.

-Definisce "STALINISTI" coloro che, all'indomani della conclusione della Seconda Guerra Mondiale e del Referendum del '46 che sancì la nascita della Repubblica Italiana, si riunirono per dare uno statuto di Identità, Giustizia ed Uguaglianza al popolo Italiano che usciva dal Ventennio di distruzione e dittatura Fascista.

Stalinisti....
STALINISTI!?!?!?!

Brutto sgorbio delinquente impunito, amico e datore di lavoro di delinquenti e mafiosi, elogiatore di boss mafiosi, stupratore della Costituzione e delle manti degli Italiani con le tue becere Televisioni regalate dal LATITANTE CRAXI...

Per te Ferruccio PARRI era forse uno Stalinista???

Per te Enrico DE NICOLA era forse uno Stalinista???

Per te Alcide DE GASPERI, Democristiano e Cattolico fervente... ERA FORSE UNO STALINISTA????

Qui l'unica cosa da cambiare è un Capo del Governo Anti-Costituzionale, DITTATORE GOLPISTA, Delinquente Impunito, bugiardo oltre misura...

E Veltroni... quando sarà il momento che non ti passi neanche per l'anticamera del cervello di dialogarci e di definirlo ancora "Il Principale Esponente dello Schieramento a Noi Avverso"...

GUAI A TE VELTRONI SE CI RIPROVI...

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 09.02.09 15:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 88)
 |
Rispondi al commento
Discussione


"Non possiamo perdere cosi'"

Non credo che cambieremo l'italia insultando Berlusconi , la chiesa , il mondo cinico, orribile
dell'ano animale senza tatto , sensibilità e decenza .

Non mi sembra abbiano funzionato le vie referendarie , le firme .

La sensazione è che stanno chiudendo il cerchio , la gabbia intorno a noi e man mano inesorabili vanno avanti.

Hanno segato l'Alitalia , hanno fatto impunemente le leggi Alfano , quelle delle intercettazioni , faranno quella della giustizia , hanno affossato Forleo , De Magisris , hanno censurato le vittime della mafia , segato Apicella , inquisito Genchi. Hanno fatto il federalismo , insultato Napolitano , hanno Sputato sulla costituzione italiana , hanno irriso , vilipeso Di Pietro , predisposto la legge imbavaglia blog.

E vanno avanti.

Quindi con i mezzi attuali , le manifestazioni ad invito , la democrazia dal basso ...questi non si smuovono ma vanno avanti.

Escludendo vie retoriche o rivoluzioni impraticabili ed inestitenti , i nostri protagonisti devono scendere in campo....devono esporsi.

Non basta piu' informare ed il passa parola ...chiamatelo V- dAY 3 , chiamatelo come vi pare ma ci dobbiamo mobilitare tutti.

Definitivamente e subito!

Non possiamo perdere cosi'....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 17:00| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 79)
 |
Rispondi al commento
Discussione

INSURREZIONE PER ABBATTERE LA TIRANNIA

Chi non abbatte il Tiranno ne diventa COMPLICE. La democrazia è MORTA e noi parliamo ancora di "metodi democratici"?
I partigiani potevano seguire metodi democratici?
La rivoluzione francese e quella AMERICANA potevano?

Quella di non usare la FORZA perchè "NON DEMOCRATICA" è solo una scusa per non riconoscere lo stato reale delle cose:
NOI NON SIAMO IN DEMOCRAZIA E QUINDI APPELLARSI AI METODI DEMOCRATICI È DA SCIOCCHI O DA "FURBI"!

CHI NON CONOSCE LA DIFFERENZA FRA:

"FORZA CHE SOCCORRE IL DIRITTO"
E
"VIOLENZA CHE INSTAURA IL SOPRUSO"
è destinato a subire il SOPRUSO.
E ad esserne quantomeno COMPLICE!

SIAMO ALLO STADIO DI NON-COSCIENZA.
Ai pochi che la hanno sta la responsabilità di guidare un'insurrezione che potrebbe sfociare in guerra civile e barbarie O in rinascita della democrazia.

Ma senza insurrezione (ed uso + o - intenso della FORZA!) non si va da nessuna parte.

DOBBIAMO FAR SI CHE LA CASTA POLITICO-BANCARIA COMINCI AD ESSERE SPAVENTATA.
Finora siamo NOI ad avere paura di loro. Bisogna rovesciare questa situazione!

Prendetela come volete. Ma solo la insurrezione (intesa come USO DELLA FORZA PER DIFENDERE COSTITUZIONE E STATO DI DIRITTO!) ED IL RICHIAMO ALLA SOLA VERA AUTORITÀ (COSTITUZIONE e SOVRANITÀ del POPOLO) POSSONO RISOLVERE IL PUTTANAIO VERMINOSO A CUI SIAMO ARRIVATI.

Attenti a citare Gandhi!
Sentite queste:

"La mia fede nella nonviolenza è una forza estremamente attiva. Non lascia posto alla viltà e neppure alla debolezza. Vi è speranza che il violento diventi un giorno nonviolento, ma per il vile non ve n'è alcuna. Perciò ho detto più volte che se non sappiamo difendere noi stessi, le nostre donne e i nostri luoghi di culto con la forza della sofferenza, vale a dire con la nonviolenza, DOBBIAMO ALMENO, se siamo uomini, essere capaci di difendere tutto questo COMBATTENDO"

"Rischierei 1000 volte la VIOLENZA piuttosto che la distruzione di tutto un popolo"

Chiaro?

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 15:20| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 56)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Togliamo l' alimentazione a Gasparri.
Quando lo sento mi viene un desiderio irrefrenabile di spaccargli la faccia.

Sante Marafini Commentatore certificato 09.02.09 18:27| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 54)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COLGO L'OCCASIONE..

A voi che avete figli o che ne avrete.. per CARITÀ:

- NON mandateli a "catechismo". Al sabato pomeriggio piuttosto che liberarvi di "loro" con il catechismo, portateli a pescare, in biblioteca, al lago, parlategli, non abbandonateli a quei carnefici senza scrupoli!

- NON mettetegli in testa invenzioni metafisiche "semplicemente" perché i vostri padri l'hanno fatto con voi (così, per "tradizione" o meglio per "vendetta")

- NON spaventateli con l'invenzione orribile del "peccato" (grazie al quale il prete comanda!)

- NON battezzateli, lasciateli LIBERI di scegliere, al massimo quando saranno ADULTI e razionalmente capaci decideranno indipendentemente

PIUTTOSTO insegnate loro il piacere:

- della MUSICA,

- del DISEGNO,

- della FOTOGRAFIA,

- della LETTURA (in quanto letteratura e spunto di riflessione, NON in quanto dogma "sacro" che piomba dal "cielo" con un effetto devastante)

- dello STUDIO,

- INSEGNATE loro una lingua straniera, sin da piccoli, saranno facilmente bilingui, con vantaggi straordinari nel tempo ed in ogni senso

- ecc ecc

Educateli alla SCEPSI (al dubbio, all'incertezza, all'indagine) saranno + forti e successivamente + indipendenti!

FATELO per i vostri FIGLI e per il futuro di questo paese devastato dai catto-fastisti che NON solo comandano economicamente-politicamente il "paese" ma SOPRATTUTTO anche CULTURALMENTE:

l'italiano "medio" è un "cattolico" ignorante, pervertito, "accondiscendente" con i potenti e tiranno con i "deboli".

BERLUSCONI e BAGNASCO NON sono "il problema" dell'Italia (sarebbe troppo "facile") il problema dell'Italia è che ci sono MILIONI e MILIONI di Berlusconi e BAGNASCO, che permettono appunto attraverso il voto al peggiore "dei" Berlusconi ed al peggiore "dei" Bagnasco di DECIDERE delle Nostre Vite!

INCOMINCIATE dai vostri figli: RENDETELI liberi dalla paura e dall'ignoranza.

Non solo vi occuperete di loro in quanto genitori ma al tempo stesso vi occuperete di questo paese DEVASTATO.

Saluti


Bagarre al senato:
Insulti!!! Vergogna!!! Assassini!!!
Porta a porta Edizione straordinaria!!!
L'informazione impazzisce di gioia!!!!

Sig. Englaro:
Le sono vicino in questo momento tragico di sollievo per lei e i suoi cari.
Ciao Eluana, hai finito di soffrire.
Era ora.

p.s.
Mi vergogno di essere ITALIANO!!!!

GERONIMO . Commentatore certificato 09.02.09 22:11| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 45)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me stanno sul silvio quelli che ci hanno la faccia da gasparri e dicono walterate: prima ti napolitanano e poi ti fanno un alfano così! Miccichè siamo tutti bossi! Tutti coi frattini che fanno i giovanardi, invece sono una mercegaglia di buonfiglio senza meloni ed una brunetta con i problemi al dell'utri. Che schifani!
La santanchè li bonaiuti tutti che fosse per me li infilerei nei sacconi senza maroni e poi gli mangerei la carfagna a scajola cotta nei calderoli... e per contorno un'insalata la russa.

fabio martello Commentatore certificato 09.02.09 16:47| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 43)
 |
Rispondi al commento

ANSA: CITTA' DEL VATICANO - ''Che il signore l'accolga e perdoni chi l'ha portata a questo punto'

Ma andate a cagare, Chiesa di merda, pronta a difendere pedofili e rompere le palle con i loro dogmi bigotti.

Cari Preti: Il Signore avrebbe accolto Eluana 17 anni fa. La sua agonia è stata solo prolungata da miseri UOMINI.

Signor Rossi 09.02.09 21:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 42)
 |
Rispondi al commento

Siamo fuori dalla democrazia.

Bisogna prendere atto di come stanno le cose.
Il paese è ormai in balia di:

MAFIOSI,PIDUISTI,PRETI PEDOFILI,POLITICI CORROTTI.

Non esiste più un'opposizione degna di tale nome
Gli organi di informazione sono oggetti della
più bieca campagna di disinformazione di massa
sui problemi del paese.

REAGIAMO O NON RIUSCIREMO AD'USCIRE DA QUESTO
STATO!!!

IL PEGGIO DEVE ANCORA ARRIVARE!!
fERMIAMOLI!! O SARA' LA CATASROFE FINALE!!!


W LA DEMOCRAZIA!!! W LA LIBERTA'!!!

mimmo c. Commentatore certificato 09.02.09 15:36| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 37)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho saputo adesso una cosa sconvolgente.
Genchi, il perito che veniva utilizzato da de Magistris per l'incrocio delle intercettazioni telefoniche, al centro della diatriba di questi giorni, si è visto annullare l'aspettativa, in virtù della quale poteva effettuare liberamente le perizie.
Gli stanno tagliando le gambe.
Chiedo a Beppe di contattarlo per farsi raccontare.

Giovanni S., Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 18:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 36)
 |
Rispondi al commento

Art 1
------
L'italia è una monarchia mediatica fondata su un nanodimerda.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 16:52| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 35)
 |
Rispondi al commento

Marco sei una persona per bene.

Massimo Savarese 09.02.09 15:38| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 34)
 |
Rispondi al commento
Discussione

the pelican brief:
N:" Pronto? "
B:" Ciao Giorgio, sono io Silvio, come va? Te la stai sbattendo quella velina che ti ho mandato per natale?"
N:" Sei matto ? perchè mi telefoni? potrebbero intercettarci!"
B:" Ma no Giorgiè, questo è impossibile e lo sai anche tu... e poi che cazzo ti frega, c'è il lodo Alfano a proteggerci...minchia , lo hai firmato perfino!"
N:" Ah già, è vero, che sbadato!"
B:" ahahahah vecchiaia carogna...dimmi della velina? come scopa?"
N:" Non saprei,era di colore e con due tette tante... l'ho fatta espellere per motivi di sicurezza pubblica...sai alla mia età?"
B:" Vero... hai firmato anche quella ahahaha"
N:" Ho firmato parecchie delle tue leggi vergogna... che altro potevo fare? Tu mi tieni in pugno, ma lo avrei fatto comunque , sai che ti voglio bene..."
B:" ahahahah ti sentisse Pertini...Senti Giorgio, devo chiederti un favore"
N:" Ma certo Silvio , ci mancherebbe, chiedi pure"
B:" Sai che ho quel problemino per colpa di quel fottuto di Mills... il procedimento è ancora in corso insieme a quell'altro problemino legato ai diritti televisivi, falso in bilancio,frode fiscale etc."
N:" Certo che lo so...Presidente ,ci stiamo lavorando..."
B:" Si lo so, ma non ce la faremo mai coi tempi... stavo pensando ad una soluzione..."
N:" Dimmi, di che si tratta?"
B:" Ci sarebbe una donna che giace in coma in un letto d'ospedale...si sta già parlando di eutanasia... beh, ecco... la mia idea è che quella di oppormi al trattamento richiesto dal padre con un bel decretino..."
N:" Te lo firmo subito Silvio...non ti preocc"
B:" Ma no , idiota, tu non lo devi firmare ,cribbio!"
N:" Ok , non ti incazzare, scusa"
B:" ...dicevo, ti mando un bel decretino che tu non firmerai dichiarandolo incostituzionale...in questo modo avro' la possibilità di cambiare la costituzione e attuare cosi' il mio piccolo golpe, che ne pensi?"
N:" Geniale, ecco che ne penso!
B:" Sapevo che l'idea ti sarebbe piaciuta! ok , adesso ti saluto Giorgio"
N:" a presto"

luca f. Commentatore certificato 09.02.09 18:04| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento

C'è chi si sente italiano quando la squadra vince ai rigori. Altri si sentono italiani quando sentono un inno e vedono sventolare una bandiera,
Io certi valori li avverto quando so che ci sono ragazzi che hanno il coraggio di dire: viva Caselli e viva l'antimafia.
Mi sento italiano quando leggo i post di persone che pensano col proprio cervello.
Liberi!!
Mi sento italiano quando vedo trattare un altro essere umano alla pari. Condannando eventualmente le azioni ma non la provenienza geografica o la diversa etnia.
Mi sento italiano quando vedo che la terra in cui sono nato a prodotto dei geni. In questo momento penso a De Andre, alla Hack, a Galileo, Giordano Bruno, ma ce ne sono tanti altri.
Mi sento italiano quando vedo molti che, pur essendo grati a tali geni, riescono a mantenere la propria libertà di pensiero. Perche sanno che nessuno è migliore di loro ed essi non lo sono di nessuno.
Io non mi sento italiano quando respiro corruzione, opportunismo, misteri, P2, privilegi e sciacallaggio.
Cosa significa patria?
Io non mi sento italiano ma cittadino del mondo e cittadino di me stesso.
Oggi in Italia abbiamo toccato il fondo.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 09.02.09 21:55| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

è raro...ma ogni tanto mi girano i coglioni ...

con che cazzo di coraggio qui postano leghisti e berlusconiani ?

del resto l'arroganza è sinonimo di ignoranza...convinzioni rette non dalla cultura specifica ma da epidermiche sensazioni....

arriviamo al dunque teste di cazzo :

art. 11 delle preleggi : la legge non provvede che per l'avvenire...essa non ha effetto retroattivo .

cosa vuol dire ? ma come posso spiegarlo a chi vota mafia ed ignoranza ?

è già complicato spiegare ad uno zampognaro leghista il concetto di retroattività...fuguriamoci spiegare ad un imbecille del PDL cenni di diritto pubblico e costituzionale.....

generalmente scherzo...vi chiedo scusa...ma la misura è colma...ciò che sta accadendo è un AFFRONTO ALL'INTELLIGENZA ED ALLA CULTURA !!!

pippo...(parcheggiatore regolarmente abusivo.)

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 09.02.09 15:25| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno si ricorda ancora di CAPEZZONE quand'era coi radicali?
Una volta disse davanti alle telecamere: il Vaticano la deve smettere di entrare A GAMBA TESA negli affari interni dello stato italiano...e..bla..bla..bla

Oggi è uno dei portavoce (meglio reggimoccolo) del ducetto e va a braccetto col Vaticano.

Se anche chi si professava RADICALE, quindi alternativo a tutto, è passato a sostenere questo zozzume,

significa che per l'Italia è FINITA !

Voi che potete, lasciate l'Italia. Somaco e fegato vi ringrazieranno.

Dario Brenno 09.02.09 15:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quelli che insistono a difendere il nano:

SMETTETELA di difenderlo, non è più difendibile, la vostra difesa è soltanto una questione d'orgoglio, vi rode ammettere che avete votato per un delinquente, siate onesti e obbiettivi con voi stessi e troverete la risposta, ve la suggerisco: "Sono stato un coglione", e chi non ammette ciò per logica è ancora un COGLIONE!
Ma fatevi 2 conti, e chiedetevi cosa vuol dire essere uomini, se avete trovato la risposta giusta, sicuramente passerete dalla parte del Blog! Altrimenti siete dei Caporali.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 20:30| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento

Vi siete convinti, di che cazzo ha combinato Veltroni...ha steso un TAPPETO ROSSO x la scalata di Berlusconi prima alla Presidenza del Consiglio,poi al Quirinale....YES WE CAN...complimenti a quei cialtroni che lo hanno votato...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 09.02.09 14:49| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT religioso...visto che si continua a parlare di coscienza, Eluana e rispetto della vita...

Io non ho rispetto per nessuna religione. La religioni da che mondo e mondo hanno sempre e solo causato guerre in cui l'uomo ha combattuto i suoi simili in nome di un dio che non esiste, e se esiste se ne strafotte di noi.

Io ho rispetto delle persone e non della religione che praticano.

La conferma la avete perchè ci sono laici, cattolici, buddisti o ebrei che sono brave persone. Ci sono invece laici, cattolici, ebrei o buddisti che sarebbero da impiccare.

L'uomo fa tutto da solo. È l'uomo che deve decidere se rispettare se stesso la vita e il suo prossimo, nessuno mai vi illuminerà dall'alto...e se accadesse guardate bene, potrebbe essere una bomba intelligente lanciata da un esercito che rispetta il suo dio ma non il vostro...

Haran Banjo_74, RE/B Commentatore certificato 09.02.09 19:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquilli, è tutto apposto.

Veltroni ha fatto una timida opposizione ed ha il programma redatto dal suo governo ombra, per risolvere la crisi economica che metterà gran parte delle persone in ginocchio. Lui hai il programma pronto. Lui.

Possiamo tirare un sospiro di sollievo.

Resto basita quando, ad un minimo cenno di coerenza, mosso da quelcuno che sta nei palazzi di potere, leggo acclami e felicitazioni.

Ma porca di quella grandissima puttana!
Io il mio dovere lo faccio tutti i giorni, nel lavoro, in famiglia, nella società. Pago anche le tasse, guarda un po' te!
PERCHE' NESSUNO MI DICE QUANTO SONO BRAVA???

Cos'è?
Ci si deve rallegrare perchè raramente fanno il proprio dovere?

Per come la vedo io.... niente va, meglio che taccia.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 15:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unico dei politici a comportarsi coerentemente e coscientemente, finora, è Di Pietro!

Non capisco la facilità in molti di voi di assolvere veltroni e compagnia bella, Eugenio Scalfari e compagnia! Non vedo nessun pentimento nei loro atteggiamenti e nelle loro prese di posizione! Solo il freddo svolgimento di un ruolo nella commedia!

sancho . Commentatore certificato 09.02.09 15:34| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche la moglie dell' unto dal Signore ha scelto la vita...


Al quinto mese di gravidanza ho saputo che il bambino che aspettavo era malformato e per i due mesi successivi ho cercato di capire, con l’aiuto dei medici, che cosa potevo fare, che cosa fosse più giusto fare. Al settimo mese di gravidanza sono dolorosamente arrivata alla conclusione di dover abortire...

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2005/04_Aprile/08/veronica.shtml

stefano ottomano 09.02.09 16:49| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo ripeto e lo ripeterò per sempre.

IL VATICANO e LA CHIESA CATTOLICA sono LA ROVINA DELL' ITALIA.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 21:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPELLO ALLO STAF MEDICO CHE HA ASSISTITO ELUANA NEL MOMENTO DELL'ADDIO,
RISPETTANDO QUANTO PREVISTO DALLA LEGGE:

QUERELATE CHI VI CHIAMA ASSASSINI!

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.09 10:19| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento

Taormina: "Li denuncio per omicidio premeditato"

**************************************
ahò, ma a questo le figure di merda che ha rimediato col caso Cogne non gli sono bastate?

lo hanno beccato mentre collocava false impronte dell'assassino lungo tutto il paese, e ancora parla?

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 23:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signor presidente delle camere penaliiiiiiiii!!!!

Dove ti sei cacciato? l'hai sentito quel pezzo merda più merda di te di gasparri?
Ha praticamente detto che napolitano è un omicida. Caxxo ha dato dell'assassino al presidente della repubblica. Che facciamo, lo imbastiamo un bel processone per vilipendio al capo dello stato o facciamo finta di non aver sentito? Perfino il suo segretario di partito gianfranco fini gli ha detto che era meglio se chiudeva il cesso, e tu cos'hai intenzione di fare, ci scandalizziamo o lasciamo correre?
Vedi un pò di farcelo sapere, ci sono un pò di italiani che sarebbero interessati agli sviluppi.

pasquale r., napoli Commentatore certificato 09.02.09 23:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avvisate lo Sciacallo che non occorre più il suo fasullo ddl,ditegli che si può pulire il culo insieme a tutte le merde che lo hanno avallato.......


sveglia signori con la storia della povera
ELUANA ne hanno fatto un grande fratello per
distrarci dalle altre leggi che approveranno
sotto banco!
SVEGLIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
A QUEL BASTARDO DI LEI NON GLI FREGA UN CAISER
E CE RIUSCITO BENISSIMO A DISTRARRE LA MASSA
CI FACCIAMO SEMPRE INFINOCCHIARE

Antonio Iefalo, ventimiglia (im) Commentatore certificato 09.02.09 19:25| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lasciate in pace Eluana e la famiglia!

Piuttosto perché non muore Silvio Berlusconi e tutti quelli che lo tengono in vita, compresi (anzi, soprattutto) quelli che l'hanno votato?
Perché un terremoto del 10° grado della scala Richter non colpisce il vaticano (il vero responsabile di quasi tutti i mali italiani)?

Dio, se ci sei e vuoi fare veramente giustizia, sai cosa devi fare: elimina quello sporco ducetto bavoso!

Vale Vera 09.02.09 15:13| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEMPRE PIU' TRAGICO

La crisi economica è in atto,

però la tengono sotto il tappeto,

la mascherano e nel frattempo calcio, veline, grande fratello e cazzate varie,

infine ecco la grande trovata,

martelliamo il popolino con la vicenda di questa ragazza e il suo tragico caso,

tutti i giornali e tg devono parlarne incessantemente,

freghiamocene di quello che comporta a quella famiglia, l'importante che non si parli di crisi economica e avanti con le rottamazioni.

FINISCO IL MIO COMMENTO DCENDOVI,
POLITICI IENE DI EMME, VOI QUANDO VI ROTTAMATE??????

OPPURE, QUANDO RIUSCIREMO A ROTTAMARLI????????

SPERO PRESTO.

F. Mare


francesco mare, torino Commentatore certificato 09.02.09 17:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi non ha fatto in tempo
a far passare il decreto.
Ratzinger non ha fatto in tempo
ad attaccare la sentenza all'udienza del mercoledì.
Vespa non ha fatto in tempo
a farsi confezionare il plastico della clinica "La Quiete".
Tutti non hanno fatto in tempo
a contare il peso specifico dei cattolici e dei "sotto ricatto" nel panorama politico.
Non hanno fatto in tempo a pesare la balena bianca.

E' solo questo il significato del loro vivo cordoglio.
Del resto non gliene fregava niente.

Meno male che ci ha pensato Eluana.
La disobbediente.

Ecsidor Ics Commentatore certificato 09.02.09 23:32| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che sta facendo questa sera Vespa è ABOMINEVOLE, abominevole.

Quest'uomo merita la fustigazione. mi sta facendo salire la bile

Vin Carrano, napoli,milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 22:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

immaginate se con l'avanzamento del progresso si dovesse riuscire a mantenere in vita chiunque per sempre in stato vegetativo: una persona arriva a 80 anni, gli mettono un sondino e vegeta per l'eternità!

Non ci sarebbe più un cimitero, un funerale, una preghiera per i morti, non avrebbe più senso dire "riposa in pace", non avrebbe neanche più senso domandarsi se esiste il paradiso, l'inferno o qualche Dio.. esisterebbero soltanto tanti ospedali stracolmi di gente che vegeta vegeta vegeta per l'eternità...

Enrico Citi 09.02.09 15:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL NANO MALEFICO ( E MI SCUSO PER NANO )
E' RIUSCITO ANCORA UNA VOLTA A DIVIDERE IL PAESE
( DI MERDA, PER INCISO ),IN DUE, A TRASFORMARE UNA DOLORISSIMA TRAGEDIA FAMILIARE IN UN PARTITA DI CALCIO: MILAN-INTER. E NOI POPOLO DI COGLIONI CI SIAMO CASCATI ANCORA UNA VOLTA. E GIU' BOTTE DAGLI SPALTI DI QUESTO STADIO VIRTUALE INCITATI ALLA VIOLENZA ( PER FORTUNA SOLO VERBALE ), DA UNA CLASSE POLITICA MESCHINA ....
IO SONO ATEO E ME NE VANTO, MA IN QUESTO MOMENTO CHE E' STATA DATA LA NOTIZIA DELLA MORTE DI ELUANA ENGLARO, MI SENTO IN DOVERE DI SPENDERE SOLAMENTE LE ULTIME TRE PAROLE SOPRA QUESTA VERGOGNOSA VICENDA : GRAZIE, DIO ONNIPOTENTE !

salvatore M., Melilli Commentatore certificato 09.02.09 20:35| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

ER TUTTI E PER NESSUNO

Molti di noi condividono la meta da raggiungere, ma hanno molte difficoltà ad accordarsi sul modo di raggiungere tale meta, cioè

UNO STATO PULITO, GESTITO DA GENTE COMPETENTE ED ONORATA!

Tutte le nostre difficoltà stanno nell'accordarci sulla strategia migliore.


IO CREDO CHE

solo cominciando insieme a capire da DOVE COMINCIARE potremo ottenere dei risultati.

IL PECCATO ORIGINALE, a mio parere, è lo STATO VATICANO.

Se non si comincia dal GRANDE MALE, che è lo Stato Vaticano, un vero tumore, non riusciremo mai ad ottenere nulla.

L'Italia ha un grande tumore nelle sue carni e a nulla serve curare qualsiasi altro malanno, che altro non è che il sintomo di quel tumore.

Nelle viscere del nostro Stato Italiano abbiamo un altro Stato, IL VATICANO, che nulla ha a che fare con la democrazia, in quanto è una monarchia assoluto o, nella migliore delle ipotesi, una teocrazia, nè ha a che fare con la fede religiosa. Tutti sappiamo quanto il Vaticano influisca nella vita civile, politica e sociale della vita degli italiani.

Lo STATO VATICANO, ha molta empatia con le feroci dittature e la storia è lì a dimostrarlo.

NEL SOLO 900, IL VATICANO HA FIRMATO UN CONCORDATO CON:

1929 BENITO MUSSOLINI, CAPO DEL FASCISMO ITALIANO

1933 ADOLF HITLER, CAPO DEL NAZISMO TEDESCO

1940 ANTONIO DE OLIVEIRA SALAZAR, CAPO DEL FASCISMO PORTOGHESE

1953 FRANCISCO FRANCO, CAPO DEL FASCISMO SPAGNOLO.

Con questo tumore nelle nostre istituzioni, noi non potremo mai cambiare nulla!

Io credo che si possa essere in disaccordo tra noi sulle varie strategie a cui attenersi, ma se si negano i grandi disastri politici, economici e civili che questo Stato Vaticano, produce da sempre nella nostra società, significa non riconoscere il nemico principale, la causa; tutto il resto sono solo dei sintomi.

LA FEDE RELIGIOSA, LA LIBERTA' DI FEDE, NULLA HANNO A CHE VEDERE CON LO STATO VATICANO:

IO AUSPICO LIBERTA' DI FEDE PER TUTTI, MA LIBERTA' DALLO STATO VATICANO!

Max Stirner

Max Stirner, http://StirnerMax.splinder.com Commentatore certificato 09.02.09 16:44| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Vaticano: il Signore li perdoni
"Che il signore l'accolga e perdoni chi l'ha portata a questo punto": e' il primo commento del 'ministro della Salute' del Vaticano, card. Javier Lozano Barragan, alla morte di Eluana Englaro.

Grandissimi xxxxx xx xxxxx come vorrei poter tirare una volta per tutte la catena dello sciacquone e liberarmi di voi per sempre.

Siete i più grandi sfigati della terra.

E' per voi che non credo in Dio, perchè se esistesse vi avrebbe fulminato sul nascere.

MERDE!

muschio selvaggio, vallecamonica Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 21:55| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono una berlusconiana. A lui dico: "dall'età di 8 anni (ora ne ho 40) ho passato tutti i miei fottuti week end in ospedale provi solo ad andarci una volta al mese....provi ad andare a visitare i malati terminali....poi guardi le loro famiglie...." Ciao Eluana....

Wilma P., Rovellasca

Sai che ti dico ?

Che TI STA BENE.

TI STA BENE se i politici ti prendono per il culo.

TI STA BENE se il tuo CAMPIONE dice "ah, ma Eluana potrebbe ancora generare figli..." come se fosse una fattrice. Insomma, una che produce qualcosa di utile.

TI STA BENE se vivi in un paese del genere, e non sei tu la prima a voltare le spalle al tuo CAMPIONE.

TI STA BENE, se finirai per la strada a chiedere la carita'.

TI STA BENE, perche' se il paese e' in queste condizioni non e' colpa dei politici, dei rom, dei cinesi ecc. E' SOLO COLPA DI QUELLI COME TE.

TI STA BENE, perche' e' ora di crescere, di diventare CITTADINI MATURI, e tu vai dritta a votare il peggiore.

TI STA BENE, e meriti ANCHE DI PEGGIO, perche' continuerai a fare il SEPOLCRO IMBIANCATO, a vedere e a non ribellarti, a dare la colpa sempre al comunista di turno.

TI STA BENE.

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 10.02.09 13:00| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Un saluto a Eluana, un forte abbraccio al Sig. Englaro, non voglio dire altro sulla vicenda.

Però è necessario dare uno sguardo alla legge vergogna che questa casta politica asservita sta cercando di approvare.

----

TESTO LEGGE

Per chi non l'avesse letto posto il testo del DDL in passaggio al Senato. Esso è composto di un solo articolo e 2 commi.

Disegno di legge N. 1369

DISEGNO DI LEGGE

Art. 1.
1. In attesa dell’approvazione di una completa e organica disciplina legislativa in materia di fine vita, l’alimentazione e l’idratazione, in quanto forme di sostegno vitale e fisiologicamente finalizzate ad alleviare le sofferenze, non possono in alcun caso essere sospese da chi assiste SOGGETTI NON IN GRADO DI PROVVEDERE A SE STESSI.

2. La presente legge entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

---

Da notare, come hanno fatto rilevare Emma Bonino e molti medici e associazioni, che a non essere in grado di provvedere a se stessi non sono solo le persone in coma, ma anche quelle che, coscienti, non sono in grado di alimentarsi e/o idratarsi in maniera autosufficiente (caso Welby).
Credo che se passasse questa legge sarebbe la fine della speranza per una legge sul testamento biologico, la legge perfetta per Chiesa e suoi lecca.ulo.

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 21:29| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedere l'entrata della clinica di Udine piena di lumini ed immagini varie mi ha ricordato Haiti ed il feticismo vudù..
Vi è una parte del cattolicesimo legata ancora al culto del vitello d'oro, all'idolatria fatta di santini e madonne piangenti e questa parte ancora immatura spiritualmente e socialmente viene strumentalizzata dalle forze più ciniche della politica. Vediamo così i furboni alla Ferrara o alla Taormina giocare coi sentimenti di questa parte ignorante e becera della cattolicità più retriva, quella anticonciliare legata alla destra politica ed antidemocratica.
La libertà di coscienza in questi casi è ipocrisia.

Giuliano Ferrari 10.02.09 11:21| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contrario a chi ostacola il libero pensiero
e favorevole al testamento biologico ma nel PD ognuno è libero di esprimersi con coscienza: questa sarebbe opposizioni, siete ridicoli.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 16:22| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI E' ONTOLOGICAMENTE INCOSTITUZIONALE

Sono 15 anni che Berlusconi,
ogni giorno che Dio manda in terra,
va “oltre ogni misura”.
E se - come scrive il Corriere - siamo a “uno dei più duri scontri istituzionali del dopoguerra repubblicano”, dipende esclusivamente
dal fatto che solo oggi il caudillo di Arcore s’imbatte in un No chiaro e netto del Quirinale.
Le altre volte l’han sempre,
o quasi, lasciato fare. Per quieto vivere,
nella speranza che fosse l’ultima volta.

Invece era sempre la penultima.

Vedremo se questa sarà finalmente l’ultima.
Ma c’è da dubitarne.

Nemmeno stavolta il Corriere trae dalla svolta eversiva del premier le dovute conseguenze (quelle tratte da Scalfari, che evoca la svolta autoritaria mussoliniana del 3 gennaio 1925) e torna a indossare i panni del pompiere:
“auspica” una “ricucitura”, per “ricreare un clima meno tempestoso tra Palazzo Chigi e Quirinale” e “sanare una grave fattura tra le istituzioni”.

Questo maledetto vizio di presentare gli attacchi berlusconiani alla Giustizia e alla Costituzione come “scontro fra poteri” non fa che il gioco di Berlusconi.

Perché qui non c’è nessuno “scontro”.

Qui c’è un signore che da 15 anni aggredisce
e qualcun altro che ogni tanto,
troppo raramente, difende le istituzioni aggredite.
Berlusconi non fa cose incostituzionali: è lui, ontologicamente, incostituzionale.

Un’opposizione degna di questo nome avrebbe già occupato il Parlamento in segno di protesta.

E’ troppo chiedere che, almeno, la nostra opposizione abolisca per sempre la parola “dialogo”?


M. TRAVAGLIO

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 13:55| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI.


Ken S., torino Commentatore certificato 10.02.09 13:00| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

da repubblica

++++++++
" Vaticano: "Se intervento umano decisivo, è stato un delitto"

Se l'intervento umano si fosse rivelato decisivo per la morte di Eluana "continuerei a ritenerlo un delitto". Lo ha sottolineato all'Ansa il presidente della Pastorale per gli operatori sanitari, Cardinal Javier Lozano Barragan"

+++++++++

Questi pezzi di merda sono gli stessi che hanno AMMAZZATO Emanuela Orlandi e buttato il suo corpo in una betoniera,perchè incinta di un cardinale!

Vaticano pezzi di merda...la vostra fine è vicina


Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio (ettor3x), Somewhere-in-the-net Commentatore certificato 09.02.09 21:48| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAFIA, VATICANO, FORZE DELL’ORDINE e POLITICI CORROTTI..

La struttura Italia poggia su queste 4 basi..

Non si può segare solo una gamba di quest'orrendo tavolino, starebbe in piedi ugualmente..occorre ABBATTERLI TUTTI E 4, aspettandosi reazioni di ogni genere, quasi sicuramente di ogni livello di violenza.

Per poter ripartire. Un giorno.

Claudia M., Camporosso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 14:47| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIO NON ESISTE, MA NON NE HO BISOGNO.

PER LIBERARSI DEL VATICANO, DIAMO FORZA ALL'ASSOCIAZIONE CHE LO COMBATTE, ISCRIVENDOCI

www.uaar.it

Molti di noi condividono la meta da raggiungere, ma hanno difficoltà ad accordarsi sul modo di raggiungere tale meta, cioè

UNO STATO GESTITO DA GENTE COMPETENTE ED ONORATA!

IO CREDO CHE solo cominciando a capire da DOVE COMINCIARE potremo ottenere dei risultati.

IL PECCATO ORIGINALE, a mio parere, è lo STATO VATICANO.

Se non si comincia dal GRANDE MALE, che è lo Stato Vaticano, un vero TUMORE, non riusciremo mai ad ottenere nulla.

L'Italia ha un grande tumore nelle sue carni e a nulla serve curare qualsiasi altro malanno, che altro non è che il sintomo.

Nelle viscere del nostro Stato Italiano abbiamo un altro Stato, IL VATICANO, che nulla ha a che fare con la democrazia, in quanto è una monarchia assoluto o, nella migliore delle ipotesi, una teocrazia, nè ha a che fare con la fede religiosa. Tutti sappiamo quanto il Vaticano influisca nella vita civile, politica e sociale della vita degli italiani.

Lo STATO VATICANO, ha molta empatia con le feroci dittature e la storia è lì a dimostrarlo.

NEL SOLO 900, IL VATICANO HA FIRMATO UN CONCORDATO CON:

1929 BENITO MUSSOLINI, CAPO DEL FASCISMO ITALIANO

1933 ADOLF HITLER, CAPO DEL NAZISMO TEDESCO

1940 ANTONIO DE OLIVEIRA SALAZAR, CAPO DEL FASCISMO PORTOGHESE

1953 FRANCISCO FRANCO, CAPO DEL FASCISMO SPAGNOLO.

Con questo tumore nelle nostre istituzioni, noi non potremo mai cambiare nulla!

Io credo che si possa essere in disaccordo tra noi sulle varie strategie a cui attenersi, ma se si negano i grandi disastri politici, economici e civili che questo Stato Vaticano, produce da sempre nella nostra società, significa non riconoscere il nemico principale, la causa; tutto il resto sono solo dei sintomi.

LA FEDE RELIGIOSA, LA LIBERTA' DI FEDE, NULLA HANNO A CHE VEDERE CON LO STATO VATICANO:

IO AUSPICO LIBERTA' DI FEDE PER TUTTI, MA LIBERTA' DALLO STATO VATICANO!

Max Stirner

Max Stirner, http://StirnerMax.splinder.com Commentatore certificato 09.02.09 23:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Virus catholicus
Il primo luglio 1976 morì la 23enne studentessa tedesca di pedagogia Anneliese Michel, lasciandosi morire, nel senso letterale del termine, per fame. Da mesi essa era stata colpita da visioni e apparizioni demoniache; non solo, ma per lunghi mesi due sacerdoti cattolici - con l'autorizzazione ufficiale del vescovo di Würzburg - avevano tormentato la povera ragazza con esorcismi e presunte pratiche antidiaboliche. Quando morì nell'ospedale di Klingenberg, il suo corpo era tutto solcato da cruente ferite. I suoi genitori, entrambi fanatici cattolici, vennero condannati a sei mesi di carcere per omissione di soccorso, specialmente per non aver chiamato alcun medico. Ma neanche un religioso venne indagato e punito per questo. Al contrario! ( nel Seicento la città di Würzburg era malfamata per le numerosissime esecuzioni di streghe sul rogo).

Pulizia Dell'Anima
Era spesso creduto, nei paesi cattolici, che l'anima di una strega o di un eretico fosse corrotta, sporca e covo di quanto di contrario ci fosse al mondo. Per pulirla prima del giudizio, qualche volta le vittime erano forzate a ingerire acqua calda, carbone, perfino sapone. La famosa frase "sciacquare la bocca con il sapone"' che si usa oggi, risale proprio a questa tortura.
VATICANO E GOVERNO VERGOGNATEVI!!!

pierangelo b., cremona Commentatore certificato 10.02.09 01:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

PROVE TECNICHE DI RESURREZIONE.

Ok, la lezione l'ho capita.
Ora mi pongo la domanda:
Come uscire da questo STATO DELLE COSE.

Berlusconi qualcosa deve per forza insegnare.

3 Punti:


.... A) IMPORRE AGLI ITALIANI LE NOSTRE SCELTE
.... B) CAPIRE LE PERSONE E DOVE STIMOLARLE.
.... C) TUTTO HA UN PREZZO

A) Le regole da domani le dettiamo noi, gli italiani
(o almeno la maggior parte)
senz'altro sanno fare bene una cosa:
SUBIRE PASSIVAMENTE.

B) OOOOhhhh e qui vi volevo,
COSA VOGLIONO GLI ITALIANI?
Vogliono l'oblio.
Culi esposti con fili interdentali,
palloni in campo che girano
e che non fanno usare le capacità intellettive,
storielline pettegolezzi senza che il cervello
debba lavorare troppo,
vogliono vedere il lusso frenato
con la speranza (poveri illusi)
di far parte prima o poi di quel bel mondo
patinato e incipriato.

L'importante è... ”NON CI CHIEDETE DI PENSARE”.

C) ...E QUI...
SE TUTTO HA UN PREZZO...
BASTA FARE UNA COLLETTA.

COMPRARE EMILIO FEDDE,
FARGLI DIRE CHE FINO A IERI SCHERZAVA,
CHE BERLUSCONI è UN POVERO DEMENTE.

BASTA COMPRARE
DIRIGENTI RAI, DIRIGENTI MEDIASET,
DIRETTORI DEI GIORNALI.

Far dire che questo governo
FA SCHIFO E CHE VA CAMBIATO.

Ballerine veline che espongono
su culi e tette... pannelli solari,

calciatori che urlano: ”ENERGIE PULITE, RACCOLTE DIFFERENZIATE”.

Tronisti e tronate che inneggiano alla giustizia
dell'Informazione LIBERA.

BALLERINI DI AMICI che affermano
che la Magistratura deve avere le mani LIBERE.

Protagonisti dei vari GRANDI FRATELLI
che una volta ben istruiti
chiedono a gran voce di
andare verso una NUOVA EGUAGLIANZA SOCIALE,
...
e poi,
Tanti cantanti di grido (per il popolino)
tipo Pausini, che
che cantano canzoni
dove dicono che il PAPA
si deve fare i Caxxi suoi.


TUTTO HA UN PREZZO!


AVANTI,
INIZIAMO STA
COLLETTA ...
E CHE CCCCAVOLO!

.


Sara


.


sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 18:26| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Ma quand'é che si stabilisce di vivere in una dittatura?
Dopo 6 mesi dall'apparizione sulla "Gazzetta Ufficiale"?

Quando in parlamento siedono solo persone nominate dai vertici,
quando si governa per decreti esautorando il parlamento anche di una funzione simbolica,
quando alcune persone sono ufficialmente al di sopra della legge,
quando l'opposizione é al 90% occupata alla "ricerca del dialogo",
quando i media sono per il 70% proprietà del capo,
quando il restante 30% dei media si inchina volontariamente ai voleri del capo,
quando il capo controlla direttamente una grossa fetta dell'economia del paese,
quando i militari esercitano funzioni di ordine pubblico,
quando ogni manifestazione di dissenso viene strozzata,
quando ogni decisione governativa viene prima concordata con uno stato estero (vaticano),
quando la fiscalità si impegna a spremere 50 milioni di volte un euro, ignorando il 5% della popolazione che controlla l'80% della ricchezza,
e quando la lista delle incostituzionalità é così lunga da rendere superfluo una sospensione dei "diritti costituzionali"

QUANTO MANCA ALLA PRESA DI COSCIENZA CHE LA DITTATURA É GIÀ COMINCIATA?

Marco B. Commentatore certificato 10.02.09 11:38| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cardinale Lozano Barragan in Vaticano riveste attualmente la carica omologa del ministro della salute italiano. In questa occasione è quello che ha parlato di "mani assassine" e "vita che va vissuta fino in fondo" per stigmatizzare ciò che stava accadendo nella clinica di Udine.
Peccato dover ricordare che fu lo stesso Barragan a decidere di non ricoverare più Giovanni Paolo II al policlinico Gemelli, dove avrebbe ricevuto le ultime e terminali cure, lasciandolo spirare in pace nei palazzi apostolici.
Due pesi e due misure?

Giuliano Ferrari 10.02.09 13:25| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho fatto l'obiettore di coscienza. Pochi anni fa. Ero nella Croce Rossa Italiana.
Tra le tante mansioni spesso facevo da assistente nei trasferimenti ospedalieri (come per esempio trasporto dializzati).
Io ho visto.
Io ho visto persone ridotte a pianta. Nutrite forzatamente.
Ho visto più di una volta quei tubi mostruosi che s’infilano giù per il naso, nient’altro che tubi d’irrigazione “a goccia” per piante.
Vidi anche un coetaneo, 25 anni, senza nessuna possibilità di ripresa. Ho visto sue foto da sano, bello alto e pieno di ragazze. Ridotto a un mucchietto di carne, rattrappito da 3 anni di alimentazione forzata.
Altro che movimenti di occhi!
Il ricordo di quei visi spenti è stampato indelebilmente nel mio cervello.
Quella non è vita! Per quel che mi riguarda, Vivere è leggere, scrivere, fare l’amore, correre, suonare la chitarra, passeggiare in un bosco; vivere è amare i parenti e gli amici, sorridere, parlare con uno sconosciuto, bere una birra, fumare uno spinello di erba, ascoltare un disco dei Led Zeppelin.... Io come SCELTA PERSONALE, vorrei morire piuttosto che rimanere 17 anni a marcire in un letto.
Il sondino che passando dal naso va a immettere liquidi e concimi, NON CIBO, è una cosa che non esiste in natura. E se non esistesse artificialmente non sarebbe possibile tenere il cuore acceso per 17 anni.

Quindi signori credenti, anzi creduloni, andate a fare del volontariato presso queste non-persone, anche solo una mezz'ora, un minuto almeno. GUARDATELI IN FACCIA!
Poi potrete urlare assassini o quant'altro.
Potrete andare davanti ad un ospedale con tutte le candele che vorrete, con tutti i cartelli idioti che vi saltano in mente, quelle sì già morte (esempio.... "Grazie Berlusconi"....).

Altrimenti tacete. Ipocriti schifosi.

future is unwritten 10.02.09 09:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Lasciatemi andare nella casa del Padre."
Questa frase pronunciata da Giovanni Paolo II poco prima di morire, credo sia la sintesi del diritto di ciascun uomo di andarsene quando non ritiene più dignitosa la propria esistenza terrena, come anche la sintesi del non diritto di altri uomini di trattenerlo a tutti i costi.
Addìo cara Eluana, riposa in pace.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.09 00:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

***********
soliti e strampalati teoremi di sempre...

Alessandra Sensini
***********


Voi,
i cristiani,
gli ebrei,
i musulmani,
i buddisti,
gli induisti,
gli scintoisti,
gli avventisti,
i testimoni di questo e di quello,
i satanisti,
i guru,
i maghi,
le streghe,
i santoni,
quelli che tagliano la pelle del pistolino ai bambini,
quelli che cuciono la passerina alle bambine,
quelli che pregano ginocchioni,
quelli che pregano a quattro zampe,
quelli che pregano con una gamba sola,
quelli che non mangiano questo e quello,
quelli che si segnano con la destra,
quelli che si segnano con la sinistra,
quelli che si votano al diavolo perché delusi da dio,
quelli che pregano per far piovere,
quelli che pregano per vincere al lotto,
quelli che pregano perché non sia aids,
quelli che si cibano del loro dio fatto a rondelle,
quelli che non pisciano mai controvento,
quelli che fanno l'elemosina per guadagnarsi il cielo,
quelli che lapidano il capro espiatorio,
quelli che sgozzano le pecore,
quelli che sperano di sopravvivere nei loro figli,
quelli che sperano di sopravvivere nelle loro opere,
quelli che non vogliono discendere dalla scimmia,
quelli che benedicono gli eserciti,
quelli che benedicono le battute di caccia,
quelli che cominceranno a vivere dopo la morte:
tutti voi che non potete vivere senza un papà natale
e senza un padre castigatore,
tutti voi che non potete sopportare di non essere altro
che dei vermi di terra con un cervello,
tutti voi che vi siete fabbricati un dio perfetto e buono
tanto stupido, tanto meschino, tanto sanguinario, tanto geloso,
tanto avido di lodi quanto il più stupido, il più meschino,
il più sanguinario, il più geloso, il più avido di lodi tra voi,
voi, oh, voi tutti: non rompeteci i coglioni!
Fate i vostri salamelecchi nel segreto della vostra capanna,
chiudete bene la porta e soprattutto non corrompete i nostri ragazzi.

ANONIMO.
---------------

Aribeccate sti' soliti e strampalati teoremi, Sandrocchia...

P.S. Chiamali strampalati...

Giorgio Sodano Commentatore certificato 09.02.09 22:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok, vediamo un pò....

Le leggi, le fa il nano.
La magistratura, la controlla il nano.
L'informazione, è in mano al nano
Il diritto di vita o di morte, spetta sempre al nano...

IO SCOMMETTO CHE SE IL NANO RIPRISTINASSE la tassa sul matrimonio", ossia la "legge della prima notte" l'italiano sarebbe contento!


NANO IO TI AVVERTO, PUOI AVERE TUTTE LE TV CHE VUOI, MA PRIMA O POI A QUALCUNO GIRERANNO LE BALLE....

C. Z. Commentatore certificato 09.02.09 18:27| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIVO IN GERMANIA DA 20 ANNI, ED IL FATTO DI
ESSERE ITALIANO È STATO PER ME SEMPRE MOTIVO DI
GRANDE ORGOGLIO....MA DA QUALCHE TEMPO ME NE
VERGOGNO, E DA IERI ANCORA DI PIÙ.

GRAZIE, NANO MALEDETTO.

Antony W. Commentatore certificato 10.02.09 11:23| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa sera niente parole, solo un sospiro di sollievo.

Jack Torrance, Overlook Hotel Commentatore certificato 09.02.09 22:22| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

una mattina mi son svegliato......

...O BELLA CIAO.............

...............BELLA CIAO.......

..........................BELLA CIAO CIAO CIAO...

......................................................................................................................................................................( W LA "NUOVA" RESISTENZA)

giorgio m. Commentatore certificato 09.02.09 22:42| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Grazie Marco sei come sempre di una lucidità impressionante.

daniele dalia 09.02.09 17:48| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Scusate lOT, ma è solo per renderel'idea della merda in cui ci troviamo:

ecco alcune frasi di Capezzolone su Berlausconi:

Silvio Berlusconi è entrato in politica con 5 mila miliardi di debiti e con le banche che tentavano di strozzarlo; oggi vanta 29 mila miliardi di attivo e figura tra i sette uomini più ricchi del pianeta. (da Repubblica, 30 ottobre 2005 pagina 13)
Berlusconi doveva fare la grande riforma costituzionale e ci ha precipitato nel casino del proporzionale, doveva fare le grandi riforme economiche e abbiamo Tremonti che scrive libri da no global, doveva fare la grande riforma della giustizia e si è fatto solo gli affari suoi. Ha trasformato la Casa delle libertà nella Casa delle libertà vigilate. (da Corriere della Sera, 4 febbraio 2006 pagina 8)
Berlusconi si paragona a Napoleone e Churchill. Mi ricorda la barzelletta dei due matti: uno dice "Io sono Mosè e Iddio mi ha dato le tavole della legge" e l' altro, offeso "Ma guarda che io non ti ho dato niente!". Ecco, lui potrebbe essere il secondo matto, mentre per il novello Mosè bisogna scegliere tra Bondi e Fede. (da Corriere della Sera, 12 febbraio 2006 pagina 8)

filippo f. (filippof) Commentatore certificato 09.02.09 16:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UDITE UDITE!!!!

Due parlamentari svedesi donne, sono state CACCIATE dal parlamento perchè?...
Una non aveva versato i contributi di tre mesi alla colf; l’altra non aveva pagato per un anno il canone TV.
Miiiinchia!!! Se i parlamentari svedesi vedessero cosa combinano i nostri gli piglierebbe un coccolone...
Non c’è democrazia se il governo ha il “potere” e non la “rappresentanza”... Gli abbiamo sempre abituati male i nostri rappresentanti: non dovevamo chiamarli “onorevoli” ma “onorati”, onorati di rappresentare i propri elettori. All'inizio del secolo scorso gli onorevoli erano realmente degni di onore... onore e basta: alla fine di una legislatura senza stipendio, rimborsi, indennità ne pensione, ricevevano una medaglia al merito. Avevano già un lavoro. Come i sindaci e i consiglieri nei comuni medio-piccoli.
Invece cosa abbiamo qui? La P2 che ha sempre continuato a fare quello che aveva in programma di fare e cioè il “piano di rinascita democratica”. Un pezzetto alla volta lasciamo che ci portino via la libertà... Siamo noi che lo permettiamo... Magari non chi scrive su questo blog ma il resto dell’italia non vede la P2 nella sua massima espressione... Particolarmente in questo periodo. Hanno messo le mani sulla TV, sull’editoria, sull’informazione, sul lavoro, sulla libertà di contestare (per es. G8 Genova 2001), stanno mettendo le mani su internet... Screditano il Presidente della Repubblica SE METTONO LE MANI SULLA MAGISTRATURA ABBIAMO CHIUSO!!!.

NON INFORMIAMOCI SOLO FRA NOI!!! CERCATE IN RETE I FORUM POLITICI, ECONOMICI, OPIGNONISTICI, IN CHAT, OVUNQUE I CITTADINI SCRIVONO E INFORMATE TUTTI. NOI DOBBIAMO DIVENTARE GIORNALISTI, CRONISTI DEL NOSTRO TEMPO... VOLANTINATE!!! COMPRIAMO SPAZZI DI AFFISSIONE, E’ TEMPO DEI MANIFESTI DI INFORMAZIONE!!! GLI URLI IN PIAZZA NON BASTANO PIU’!!! IL TEMPO STRINGE!!!

Chi ha conquistato la libertà che stiamo perdendo, si sta rivoltando nella tomba...

s.g. 10.02.09 10:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

IL VIDEO NON SI VEDE PASSAPAROLA.

Per l'ennesima volta le difficoltà per vedere il video sono molteplici.

Si prega di provvedere al più presto,grazie.
----------------------------------------------------

Penso che l'argomento di oggi di Travaglio sia Berlusconi.

Vivendo quotidianamente sulla rete come facciamo noi abbiamo la possibilità di vedere sempre anche l'altra faccia della medaglia,pertanto non ci è difficile capire molte cose,avere un'informazione a 360° ci schiarisce molto le idee.

Quello che viene messo in atto in questi giorni usando il caso della povera Eluana è una vergognosa strumentalizzazione per far passare sotto banco atti di forzatura politica.

Come con gli stupri,le intercettazioni,l'emergenza rifiuti o dei clandestini anche Eluana viene usata per doppi fini.

Quello che deve esserci chiaro è che la classe politica con un'informazione compiacente mette in risalto argomenti scottanti per depistare l'opinione pubblica sull'operato del Governo.

Non lo fa solo questo Governo,ma lo hanno fatto tutti,nessuno escluso.

Il mio attacco di oggi lo rivolgo a quella specie di individui che pur avendo molta visibilità non fanno niente e non dicono nulla!

Giornalisti in primis,seguiti da quelli che si dicono persone di cultura passando per attori registi e scrittori.

Non risparmio i famosi cantanti che oltre a fare soldi non fanno altro!

L'Italia muore e voi non fate un caxxo!!!

Vi tengono legati per le palle?

Bene,non aspettatevi che si continui a comprare i vostri caxxo di prodotti,dateli ai politici i vostri libri,film e dischi,voglio vedere se poi sarete miliardari lo stesso!!!

Abbiate rispetto di chi crede nelle vostre parole e si illude di trovare in voi dei veri riferimenti.

Scendete dai vostri piedistalli,andate tra la gente e ricambiate quello che le persone hanno fatto per voi,fate qualcosa per quelli che vi hanno fatto "ricchi e famosi"!!!

Stronzi!!!

Arrivederci senza grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 17:30| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Roma | 9 febbraio 2009
Sfiorata la rissa al Senato. Pdl in aula urla, "assassini, assassini"

Finisce quasi in rissa la seduta del Senato, sottoposto ad una corsa contro il tempo per approvare il disegno di legge su Eluana Englaro, quando piomba la notizia della sua morte. E' il Pdl a scatenarsi in un crescendo di accuse e invettive che investono il Pd ma anche il Quirinale, chiamato in causa dal capogruppo Maurizio Gasparri. Un clima incandescente che il minuto di silenzio imposto dal presidente del Senato Schifani ha sospeso appunto solo per il tempo dei sessanta secondi. "In questa vicenda peseranno le firme messe e quelle non messe...", attacca Gasparri davanti alle telecamere.

Il riferimento indiretto al capo dello Stato, che non ha voluto firmare il decreto che imponeva il ripristino dell'idratazione e dell'alimentazione, solleva le immediate proteste:


http://www.rainews24.rai.it/ran24/clips/2009/02/10022009_gasparri.wmv

UNIONE CAMERE PENALI ITALIANE
Via Margutta 17 - 00187 Roma
Tel 06-32500588 - Fax 06-3207040
C.F. 05386821002 - P.I. 08989681005
segreteria@camerepenali.it


Responsabili del sito:
avv. Renato Borzone
avv. Lodovica Giorgi

Quando eravamo a piazza farnese a Roma, Antonio DiPietro non aveva ancora terminato il suo discorso e già ANSA o simili stava pubblicando le sue PRESUNTE offese a Napolitano....

Accusare il Capodello Stato di EUTANASIA non è vilipendio?


Caro Signor Beppino Englaro, io non la conosco e forse non ho titoli per scriverle queste parole ma non posso fare a meno di farlo. Quando ho saputo della morte di sua figlia mi sono commosso e ho quasi pianto come da tempo non mi capitava di fare. Mi sono commosso pensando a lei signor Beppino Englaro, pensando alla sua scelta dolorosa e per un attimo ho avvertito tutta l’angoscia, il tormento che in questi diciassette lunghissimi anni hanno accompagnato la sua vita. Ho visto Eluana nel letto della clinica che non era più quella splendida ragazza che appare ogni volta sui teleschermi o sulle pagine dei giornali. Ho visto lei che la guardava con amore e con tenerezza. Ho visto i suoi passi lenti e abituali le migliaia di volte che si recava a trovarla e le migliaia di volte che tornava a casa con dentro la morte. Non so cosa avrei fatto io se mi fossi trovato al suo posto, forse avrei voluto tenerla con me fino alla fine. Probabilmente non avrei avuto il suo coraggio, la sua dignità morale e forse questo mi avrebbe fatto soffrire di meno. Sento che ogni parola, ogni dichiarazione, ogni polemica su questa vicenda sono pugnalate che straziano il suo cuore. Per questo spero che le persone perbene che hanno un minimo di sensibilità invitino tutti al silenzio.
Un forte abbraccio
Claudio

CUGIA CLAUDIO, Portici Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.09 01:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Non so se chi ha votato questa gente si rende conto...
Ultima farneticazione:
"Ho giurato sulla Costituzione...ma si può sempre cambiare..."!
Nel solito silenzio dei media, lo stanno facendo...
Qualche mese fa Calderoli nel famoso decreto taglia-leggi, si è fatto prendere un pò la mano...ne ha eliminate circa 29.000...sicuramente il 90% erano da eliminare, lui le ha definite "inutili e dannose"...ma quelle contro l'evasione fiscale per "CHI" erano dannose?
La cosa inquietante, e che mi fa ripetere ancora una volta che STIAMO SCIVOLANDO VERSO UNO STATO DI POLIZIA, è il fatto che sia stat cancellato l'articolo 4 del decreto legislativo 288 del 14 settembre 1944, che aveva lo scopo di difendere i cittadini dagll'abuso dei pubblici ufficiali...
VI RENDETE CONTO DI COSA SIGNIFICA?
Questo non vi fa pensare nemmeno un pò?
Manca poco...eppoi la polizia sarà AUTORIZZATA A SPARARE A VISTA lo ripeterò all'infinito!

http://www.vocidallastrada.com/2009/02/nel-calderone-di-calderoli.html


Non ci posso credere!!
State ancora parlando di Eluana.
Là fuori uno psiconano e 1000 complici parlamentari cagasotto ci stanno portando verso un nuovo ventennio di regime, e voi pensate ai caxxi altrui!!!
Mi spiace per quella donna, ma non per quello che le è successo ieri, ma per quello che l'è capitato 17 anni fa.
Lasciamo in pace quella famiglia: con quel dolore non possiamo impicciarci. Dobbiamo invece intervenire affinchè la malavita, il malaffare, l'etica ipocrita restino lontani dalle nostre vite!!
Dobbiamo impedire a questi vigliacchi prepotenti VECCHI continuino a fare danni......
Milioni di euro spesi per una donna in coma vegetativo da 17 anni (perchè quei farabutti parlamentari costano milioni di euro!! sedute parlamentari di ministri apposta per una persona sola!!), mentre c'è gente che muore sul lavoro tutti i giorni, gente che muore di malasanità perchè anzichè persone competenti mettono a dirigere gli ospedali i loro amici del "quartierino"... son questi gli scandali, son queste le cose per cui la chiesa dovrebbe rompere i maroni...
tutti buffoni...
Dai presidenti, che non presiedono un caxxo, ai singoli cittadini che non vedono oltre la punta del naso. Salvo rarissime eccezioni. Che di solito diventano martiri e amati postumi. Che culo.

Claudio M., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.09 13:06| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Eluana, da stasera in cielo c'è un angelo in più.
Ti immagino sorridente tra le nuvole che fai le pernacchie allo psiconano e a tutti gli sciacalli che ti hanno voluto male.

VOLA ELUANA, ORA SEI LIBERA!!

matteo c. Commentatore certificato 09.02.09 20:59| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Giornalmente sulle strade italiane vengono ammazzate 20 persone da pazzi incoscienti che usano mezzi di trasporto come armi.
Nessuno dei nostri Grandi Eccezzionali Onnipotenti cosidetti onorevoli propone una legge che veramente ponga fine a questo massacro, cio porterebhe un PUGNO DI VOTI in meno nelle preferenze, è meglio avventarsi come avvoltoi su un cadavere per avere un pugno di voti in più da maleinformati cittadini.
Si vergognino e qualcuno faccia presente a sto italioti dei deliri di onnipotenza di chi ci comanda.

Giancarlo ., brescia Commentatore certificato 09.02.09 21:31| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avere in giro il duo Testa d'Asfalto- Ratzinger dimostra che la sovranita' di uno stato estero che esercita potere politico nel nostro di stato, facendone uno stato a sovranita' limitata, con un governo fantoccio, giudato da uno psicopatico che si definiva Unto Dal Signore, ci pone in una condizione di legalita' precaria. Chiunque ora si sente in grado di governarci, di farci sottostare a leggi qualunquiste ed ingiuste, volute da persone che hanno sempre un secondo o terzo fine, mai come fine ultimo il bene delle persone. Rompiamo questa catena, Ratzinger cominci a fare il sovrano nello stato del Vaticano, il Nano possibilmente in carcere,anche se ingabbia la magistratura.

Marco Ghetti, Cesena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 22:41| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!
A MORTE IL DUCE MAFIOSO!!!!

Facta non verba (berluskoni mi dà il vomito), Viareggio Commentatore certificato 09.02.09 19:17| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire solo una piccola cosa, io lavoro in Ospedale, e purtroppo gli strazi li vedo e li vivo tutti i giorni.
Il mio commento non lo faccio su la povera Eluana Englaro, per la quale si è passato il limite della decenza e di parole e di fatti.
Vorrei parlare dell'onorevole (?) Gasparri.
Penso che anche lui abbia superato i limiti della decenza. Lo ritengo peggio di Berlusconi se fosse lui al Governo già saremmo sotto un nuovo PINOCHET.

adry 78 Commentatore certificato 10.02.09 10:23| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Alessandra Sensini (pace&amore), Roma

Molto interessante il tuo postare degli articoli dell'Enciclopedia Medica etc. etc.

Non pretendo che tu capisca, solo che tu la smetta!

Almeno per stasera!

Cosi', per rispetto!

Grazie!

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 09.02.09 22:07| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrivo per esprimere il mio più sincero cordoglio al signor Englaro per la perdita di sua figlia che potrà finalmente riposare in pace.

Se dovesse mai succedermi di essere nella stessa situazione di Eluana, vorrei che i miei genitori trovassero lo stesso coraggio del signor Englaro e che fossero disposti a combattere contro i luoghi comuni, i 'benpensanti' e persino contro il LORO governo.

Nessuna delle persone che hanno parlato sino ad oggi si è posta il problema della sofferenza PRIVATA e PERSONALE di un padre che dopo 17 anni di sofferenza si è sentito persino insultare! Provo vergogna e disgusto per coloro i quali hanno avuto il coraggio di giudicare in signor Englaro.

Provo anche vergogna per uno stato che lascia per 17 anni una persona in balia delle procure per poi scatenare un putiferio esclusivamente POPULISTA quando oramai tutto è stato deciso.

Mentre il primo ministro si faceva il trapianto di capelli, Eluana era in coma.
Mentre il primo ministro si divertiva a fare le corna in pubblico, Eluana era in coma.
Mentre il primo ministro si faceva fotografare a giocare alla cavallina con le sue ninfette in sardegna, Eluana era in coma.

Ora Eluana è morta, ed il primo ministro può continuare a violentare la costituzione, a insultare i suoi avversari ed a promulgare (con l'appoggio del governo) leggi ad personam.

Signor Englaro le chiedo scusa per tutte le offese ricevute da chi, mio malgrado, mi rappresenta istituzionalmente.

Davide R., Varese Commentatore certificato 10.02.09 10:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

l'insetto di porta a porta è spregevole andrebbe preso a calci nei denti,stanno facendo sciacallaggio su una famiglia distrutta dal dolore.
vergogna ,e poi si dice di santoro.
lo pagherei tre volte il canone per lui,vespa dovrebbe risarcire l'italia per le trasmissioni che fa'

massimiliano ., carrara Commentatore certificato 09.02.09 23:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un presidente del consiglio che è per la vita?
Allora l'aborto della moglie nel 1980?
Allora il gesto inconsulto di"sparare"ad una giornalista russa?(AMICO DI PUTIN EX KGB!)
Allora elogiare un mafioso assassino e dinamitardo?
Allora dire che mussolini non fece morire gli oppositori ma li mandò al confino?
MATTEOTTI,F.LLI ROSSELLI,GRAMSCI,E ALTRI sono morti naturalmente?
PERCHE' NON VIENE INCRIMINATO PER QUESTE AFFERMAZIONI?
TRAVAGLIO ORGANIZZA UN TRIBUNALE RUSSEL PER L'ITALIA.GLI USA STANNO AMMETTENDO GLI ERRORI DEL PASSATO E NOI SIAMO FERMI A COMUNISMO CONTRO FASCISMO MENTRE IL PAESE VA A ROTOLI.
BISOGNA FERMARE QUESTO GOVERNO.

Pierangelo Braguti 09.02.09 23:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

ADDIO ELUANA!!!

PERDONALI, PERCHÈ NON SANNO QUELLO CHE FANNO...
O PERDONALI, PERCHÈ SANNO SICURAMENTE QUELLO CHE
FANNO.

Apertis Verbis Commentatore certificato 09.02.09 20:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Via dalle mani di quei maiali che l'hanno usata per nascondere le proprie malefatte, via da ogni sofferenza, via da questo mondo di merda. Il megafono delle TV del piccolo duce sta sbraitando, vomitando odio puro. Un abbraccio al Sig. Englaro ed un invito ad andarsene da questo schifo di Paese.

harry haller Commentatore certificato 09.02.09 20:44| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Propongo di vegetalizzare e poi tenere amorosamente in
vita con ventilazione forzata e sondino nasogastrico:

IL NANO, TUTTI I SUOI MINISTRI E TUTTA LA CEI

Chi è d'accordo?

antonio Loprete 10.02.09 12:44| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

LO STATO ITALIANO E' IN COMA
(le cure palleative servono a poco)
* * * * * * * * *

Propongo di ricoverare i nostri politici.

********FACCIAMO UNA PETIZIONE********


Salviamo lo stato: METTIAMOLO IN cassa da morto..pardon.. in CASSA INTEGRAZIONE.

Al minimo sindacale.


STRAQUOTO!

"""""
Una scelta forse vile ma la storia mi ha dato ragione: allora ti rendevano la vita impossibile, ora non ti permettono nemmeno più di morire in pace! Più amo l'Italia, più odio gli italiani che l'hanno ridotta all'attuale porcile.

Graziano Priotto, Radolfzell
"""""
-------------------------------------------------

E AGGIUNGO.

Sono riusciti a politicizzare anche questa tragedia.

Sono riusciti a sporcare anche questa tragedia.

Per 17 anni l'hanno torturata e si dichiarano cristiani.

Per 17 anni hanno torturato la sua famiglia e si dichiarano cristiani.

Eluana, il tuo purgatorio e' finito!

R.I.P.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 09.02.09 21:41| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eluana Luana Uana Ana Na A
Berlusconi Erlusconi Rlusconi Lusconi Usconi Sconi Coni Oni Ni I
Corri corri, Berlucoglioni l'età avanza, la gente l'ha capita a cosa attenti. Vuoi salvare Eluana a discopito della democrazia. Una vita per uno stato. Renderai a qualcuno sulla tua malvagia coscienza, di uomo lontano da Dio.

Gi Gi 09.02.09 14:29| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

"Va in onda il Gf, Mentana si dimette..."

Canale5 non cambia programmazione
Mentana lascia: "Qui solo business"

Ma dai Enrico non ci si può credere...
non te la prendere lo sai com'è Piersilvietto
prima viene l'audience, poi o share, poi le fige, poi il lodo alfano, la villa in sardegna e poi ...

...povero enrico voleva fare informazione lui

settore 7 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.09 11:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattina grigetta a tutti......
Ier sera un blogger di buona volontà postò questo pensierino dal "Vangelo secondo Stalin".....

"""L'interruzione di procedure mediche onerose, pericolose, straordinarie o sproporzionate rispetto ai risultati attesi può essere legittima. In tal caso si ha la rinuncia all'« accanimento terapeutico ». Non si vuole così procurare la morte: si accetta di non poterla impedire. Le decisioni devono essere prese dal paziente, se ne ha la competenza e la capacità, o, altrimenti, da coloro che ne hanno legalmente il diritto, rispettando sempre la ragionevole volontà e gli interessi legittimi del paziente""".

Oooooppppssssssss ho sbagliato l'autore......
E' l'articolo 2278 del "Catechismo della Chiesa Cattolica".....

Dettaglio....

"Pratiche onerose"......insomma 14 medici al capezzale....direi che ci siamo.

"Pericolose"....si rompe un tubicino.....infezione minimo.....

"Straordinarie e sproporzionate rispetto ai risultati attesi"....insomma 17 anni di stato vegetativo....direi che ci siamo......

"""Non si vuole così procurare la morte: si accetta di non poterla impedire"""......ma và, ma sul serio???

""Le decisioni devono essere prese dal paziente, se ne ha la competenza e la capacità, o, altrimenti, da coloro che ne hanno legalmente il diritto""".....volete mai che il padre avesse più diritto di Sacconi o di Ruini?????

A contrastare tutto ciò ci sarebbe l'articolo non scritto.....
Eluana faceva gioco allo Gnomo che delegittimava 2 poteri dello stato in un colpo solo e leccava natiche Vaticane in prossimità di 2 scadenze elettorali.....
Il Vaticano, ce ne fosse bisogno, ribadiva la sua egemonia morale e POLITICA sul Paese....

Ora questa feccia ecclesiale può ritornare alle attività, sue, principali....tipo riciclare il denaro più lercio del mondo o coprire i crimini pedofili dei suoi adepti. Lo Gnomo ad imporre la sua dittatura delinquenzial/mediatica....
Rendiamo grazie a Stalin...

Redpartisan mattina......

maurizio spina Commentatore certificato 10.02.09 09:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima della buonanotte solo alcuni pensieri per mettere fine finalmente a questa triste vicenda, qualcuno dedicato alla memoria di Eluana :

1) Eluana, il tuo sacrificio (che alla fine ha rispettato completamente quella che era la tua volontà) forse riuscirà a rendere un pò più civile questo Paese.Di questo ti ringrazio. Ti saluto prendendo in prestito una frase che usava un grande giornalista sportivo del passato (G.Brera) per dare l'etremo saluto ai grandi personaggi, sportivi e non, che ci lasciavano: Eluana, che ti sia lieve la Terra.
2) Il vaticano ha detto: che Dio perdoni quelli che hanno provocato la tua fine. Io invece ti chiedo: da lassù dove ti trovi chiedi al Padreterno se può perdonane quella banda di pedofili racchiusi tra quelle mura, perdonali perchè non sanno il male che hanno fatto violando l'innocenza di quei bambini finiti sotto le loro grinfie.
3) Dona un pò di materia grigia a quel senatore con gli occhi da pesce "frascico" che stasera ha attaccato con violenza il Capo dello Stato.
4) Ci sta un altro senatore, stavolta di quelli a vita, che ha chiesto le dimissioni del presidente della Camera (lunga vita politica a Fini per come si è comportato in questi giorni) solamente perchè ha invitato a tacere quello con gli occhi da pesce "frascico" di cui al punto 3.Questo senatore a vita è stato il peggior presidente della Repubblica da quando esiste la forma repubblicana in Italia, aspirante golpista in passato, oramai non più pericoloso visto il suo avanzato stato di età. A lui, mia cara Eluana, ti chiedo soltanto di donargli un pò di senno per i giorni che gli rimangono da vivere.

Giuliano L.D.G. Commentatore certificato 10.02.09 00:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Il Vaticano: il Signore li perdoni.


La gente comune:

che il Signore perdoni te.

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.09 23:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

SANTORO NON PARLA DI ELUANA, COME..
TRAVAGLIO...
X QUELLI CHE PARLANO, VAURO, IN UNA SUA VIGNETTA, LI CHIAMA AVVOLTOI...
E vespa cosa fà?????
UNO SPECIALE, IN PRIMA SERATA...
VESPA, STRSCIA, VERME, PURTROPPO, NON SOLITARIO...

ermanno m, roma Commentatore certificato 09.02.09 21:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

La formula, unica per tutti i cittadini italiani che rivestono lo status di militare, recita:

« Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana, di osservare la Costituzione e le leggi e di adempiere con disciplina ed onore tutti i doveri del mio stato per la difesa della Patria e la salvaguardia delle libere istituzioni »


Berlusconi in queste ore sta attentando alla Costituzione, ogni militare che ha prestato giuramento, dovrebbe onorare il giuramento fatto ed andare a destituire il pazzo criminale che sta uccidendo la democrazia Italiana.

VIA la Rebubblica Italia, VIVA la Costituzione!

C. Z. Commentatore certificato 09.02.09 14:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Rispetto e partecipazione per il dolore dei genitori di Eluana che dopo una veglia funebre durata 17 anni potranno dare sepoltura alla loro figlia.
Sdegno e vergogna per le accuse di omicidio lanciate nei confronti di coloro che hanno agito per rispettare la volontà espressa da una giovane donna consapevole che la morte fa parte della vita .
Una legge che attui il principio costituzionale della libertà di cure ed eviti altre tragedie come questa costituirebbe il migliore omaggio al coraggio e alla determinazione della famiglia Englaro

Rosanna O., roma Commentatore certificato 10.02.09 02:53| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

GRAZIE ELUANA,

PERDONAMI MA ALLA NOTIZIA DEL TUA MORTE..(.MA ERI GIA' MORTA), MI SONO SENTITA COMMOSSA E LIBERA. SI LIBERA DAL FEROCE E CONTINUATO STILLICIDIO COMPIUTO NEI CONFRONTI TUOI E DI TUO PADRE DA PARTE DI GENTAGLIA SENZA SCRUPOLI CHE NEMMENO DAVANTI ALLA SOFFERENZA HA SAPUTO FARE UN PASSO INDIETRO E MENTRE SCRIVO CONTINUANO IMPERTERRITI AD INSULTARE CHI TI HA AMATA PER 17 ANNI. SI GRAZIE ELUANA CHE HAI PREFERITO LASCIARE QUESTO MONDO PRIMA CHE PER INTERESSI PURAMENTE POLITICI QUALCUNO POTESSE RENDERE ANCORA PIU TERRIBILE IL MOMENTO DEL SILENZIO.

GRAZIE ELUANA

patrizia l. Commentatore certificato 09.02.09 21:41| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Cattolicesimo: Religione appositamente confezionata per superstiziosi che credono di credere.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 10.02.09 09:17| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

a tutti quelli che ci danno degli assassini:
sarei felice di farvi passare il resto dei vostri giorni attaccati ad un sondino...
fate veramente pena!

ciao Eluana...finalmente riposi in pace!

Riccardo Galatolo, Livorno Commentatore certificato 10.02.09 06:51| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

che spettacolo squallido...che degrado sociale e culturale...che classe dirigente da taverna nel porto...

che paese di merda!!

Resto all'estero...non ci torno, questa Italia mi fa vomitare

Pippo P. 10.02.09 05:10| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI chiedo perchè mai i credenti (di qualsiasi religione) debbano essere così radicali ed estremisti. Perchè devono sempre imporre i loro principi? Perchè noi atei o agnostici o semplicemente laici non tendiamo mai ad imporre ma rispettiamo e lasciamo che gli altri credano in ciò che vogliono?
Purtroppo questo estremismo e ortodossia sono i mali che da millenni muovono eserciti della morte in nome di chissà quale supremo volere.
E' scandaloso. In questo periodo gli italiani giocano a fare i giudici (hanno abbandonato i panni di allenatori di squadre di calcio x qualche giorno) permettondosi di giudicare le scelte dolorose e tremende cui la vita ci costringe. Per non parlare dei finti ( o veri) bigotti opportunisti che " ci rappresentano", capaci solo di strumentalizzare qualsiasi fatto di cronaca di cui ormai sono pieni i "telegiornali". Ma questo è un altro film, dell'orrore ovviamente.

eva v. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.09 11:08| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma,10/02/09

Ore 18, piazza Santissimi apostoli.


Noi dell'Italia dei Valori aderiamo alle manifestazioni previste per domani in difesa della Costituzione.

Sin dal primo momento della legislatura, l'Italia dei Valori ha denunciato il pericolo per la nostra democrazia: ha protestato nelle piazze a fianco dei cittadini e si è battuta in Parlamento affinché i principi tracciati dai nostri padri costituenti fossero rispettati e non calpestati, come continua a fare il Governo Berlusconi.

L'Italia dei Valori sta, senza se e senza ma, con il Presidente della Repubblica perché, in questo caso, ha esercitato il ruolo che la Carta costituzionale gli assegna e perché è stato garante del nostro sistema democratico, bloccando il decreto legge che avrebbe messo il Parlamento di fronte ad un fatto compiuto.

Con il caso Englaro, il Presidente del Consiglio ha colto l'occasione per spaccare ulteriormente il Paese e renderlo ingovernabile e instabile, al fine di poter dire che così la Costituzione non funziona e, quindi, va cambiata.

Ancora una volta, Berlusconi non ha avuto scrupoli e, approfittando del fatto che si stesse trattando una materia delicatissima, ha tentato di scavalcare una sentenza creando un pericoloso precedente. Infatti, in futuro, si sarebbe potuto ricorrere a tale prassi replicandola per scopi diversi e personalistici.

Ecco perché l'Italia dei Valori ritornerà in piazza domani in difesa della Costituzione.


Qualsiasi cosa si pensi di Di Pietro, e' comunque un politico coragioso.

Massimo Ugolini 10.02.09 14:13| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'AVVENIRE... FOSSERO VERAMENTE DEI PRETI OGGI SAREBBERO USCITI CON UN BEL TITOLO....

ELUANA SEI IN PARADISO... dopo 17 anni di inferno ti si aprono le porte eterne... preghiamo per te...

ECCO QUELLO CHE AVREBBERO DOVUTO SCRIVERE... POCHE PAROLE... ED UNA PREGHIERA... se credessero veramente....

ho il dubbio che stiano facendo i conti di quanto lo stato non elargirà più alle loro cliniche se l'esempio di Eluana dovesse diventare normalità...

VERMI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

rob m., como Commentatore certificato 10.02.09 12:14| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' giunta l'ora di far partire i calci nel culo!!!

PARLAMENTO: TUTTI A CASA!!!!!!


Non se ne può proprio più....

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.09 11:53| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

....x jena de paoloni"a parte che tuo padre quella sera invece di disturbare tua mamma avrebbe dovuto farsi una sega,perchè non ti firmi con nome e cognome?! anche tu sei uno/a di quelli che ha paura di essere intercettato?! le tue nozioni storiche sono a senso unico!..........AAAAOOOOO.....A GRILLO E SONA STA CAZZO DE CARICA!!

MARIO D'ADDEZIO (zorro de roma), VERONA Commentatore certificato 10.02.09 10:22| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

SE TOLGONO L'ALIMENTAZIONE A GASPARRI, GLI VIENE A MANCARE L'ASSEGNO MENSILE DEL NANO.....

Capisc'a me

Antonio Cataldi 10.02.09 09:37| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

FAMIGLIA CRISTIANA: ITALIA VERSO LEGGI RAZZIALI
CITTA' DEL VATICANO

"L'Italia precipita, unico Paese occidentale, verso il baratro di leggi razziali, con medici invitati a fare la spia e denunciare i clandestini, cittadini che si organizzano in associazioni paramilitari, al pari dei 'Bravi' di don Rodrigo, registri per i barboni, prigionieri virtuali solo perché poveri estremi, permesso di soggiorno a punti e costosissimo".

E' quanto scrive Famiglia Cristiana di questa settimana nell'editoriale di dedicato agli ultimi provvedimenti del governo sulla sicurezza.

Di fronte a tutto ciò, continua l'editoriale di Famiglia Cristiana "il circo politico ha dato prova, nei giorni scorsi, di manifesta incoerenza morale" perché "da una parte si batte, giustamente, per Eluana ma, al tempo stesso, approva agghiaccianti leggi discriminatorie.

Dall'altra parte si batte per gli immigrati, ma promuove una cultura di morte".

"La tutela della vita e della dignità di ogni essere umano - sostiene Famiglia Cristina - va assunta nella sua interezza, e vale per la vita nascente, per quella che si spegne o si vuole spegnere, ma anche per gli immigrati, i barboni e tutti i poveracci ai margini della società"....

Continua sul sito dell’Ansa

Maroni ha così commentato l’articolo:

“'Sono profondamente indignato e offeso dalle deliranti dichiarazioni di Famiglia Cristiana'"

Il ministro dell'Interno definisce quello del settimanale dei Paolini 'un attacco di violenza inaudita nei toni e nei contenuti' e annuncia:

'per tutelare la mia onorabilita' e quella della carica che ricopro ho deciso di dare mandato ai miei legali di agire in ogni sede civile e penale.

Silvanetta P. Commentatore certificato 09.02.09 21:52| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori