Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Mario Chiesa, ritorno al futuro


Craxi_e_Chiesa.jpg
Mario Chiesa è tornato in carcere per tangenti legate alla raccolta di rifiuti. Vedrete che non sarà l'ultimo. Bottino Craxi, il Padre di tutte le tangenti, etichettò Mario Chiesa come "mariolo", parola che significa disonesto, mascalzone, lestofante. Chiesa fu sorpreso mentre gettava il corpo del reato, sette milioni di lire, nel cesso al Pio Albergo Trivulzio di Milano. Chiesa è ora accusato di aver usato la società Servizi Ecologici Milano, amministrata da sua moglie, per rastrellare tangenti. Se socialisti si nasce, craxiani si diventa. Il congresso del PDL ha riservato un grande applauso a Bottino, il Ladro della Patria. Si sono scordati Chiesa e Mangano. Sarà per la prossima volta, magari a San Vittore.

31 Mar 2009, 19:32 | Scrivi | Commenti (93) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

"Dante definisce queste anime come quelle di peccatori "CHE MAI NON FUR VIVI". Il disprezzo del verso questa categoria di peccatori è massimo e completo. Tanto accanimento si spiega, dal punto di vista teologico, perché la scelta

Dino Colombo Commentatore certificato 13.10.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

fra Bene e Male, deve obbligatoriamente essere fatta, secondo la religione cattolica(Tsè). Dal punto di vista sociale, inoltre, nel Medio Evo lo schieramento politico e la vita attiva all'interno del Comune erano quasi sempre considerate tappe fondamentali ed inevitabili nella vita di un cittadino. Se l'uomo è un essere sociale, chi si sottrae ai suoi doveri verso la società non è degno, secondo la riflessione dantesca, di stima ed ammirazione.(da un blog)

Dino Colombo Commentatore certificato 13.10.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Querelle Scalfari vs De Bortoli;

Scalfari sulla Repubblica di oggi:

"Io mi guardo bene dall'augurarmi che De Bortoli condivida le nostre idee e capisco anche che - come scriveva il Manzoni (su Don Abbondio ndr)- ..."IL CORAGGIO CHI NON CE L'HA NON SE LO PUO' DARE".

...

MA DON ABBONDIO NON E' PASSATO ALLA STORIA PER ESSERE SI UNA BRAVA PERSONA...MA ANCHE UN GRAN VIGLIACCO????

Sig. De Bortoli...IO CONDOVIDO IN PIENO IL GIUDIZIO DI SCALFARI NEI SUOI CONFRONTI...

Dalle mie parti quando ci si vuole riferire a chi è tutto APPARENZA, ma povero in SOSTANZA lo si chiama..."PALLE PIENE D'ACQUA"...

Belle da vedersi ma del tutto INUTILI alla bisogna...

Continui pure così caro De Bortoli...ma si ricordi che gli IGNAVI Dante li mette nell'Antinferno:

Dino Colombo Commentatore certificato 13.10.09 12:57| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo è facile criticare senza sentire anche le opinioni e/o critiche degli altri. Anchio posso prendermela con tutto e tutti, tanto nessuno mi può contraddire....... Perchè dico questo ? Secondo il mio parere ed anche di qualche mio conoscente, ieri sera ad Exit, quando sei andato via non accettando il confronto (tra l'altro eri rimasto d'accordo prima in questo senso), come non hai accettato il confrontoo tempo fa, hai fatto un grande errore di comunicazione. Quindi cosa fai pensare alle persone, che Vuoi solo criticare... senza sentire le altre campane, in questo modo tutti sono bravi a fare monologhi. Mi dispiace per te e chi aveva fiducia in Te, ma se non affronti il dibattito, i tuoi resteranno solo monologhi, anzi solo chiacchiere.

Ernesto Giuliano 02.04.09 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe!

Leggo con molto interesse i post di tutte le magagne che ci sono in Italia.

Mi chiedevo si potrebbe fare un bel referendum per abbassare lo stipendio dei politici? Magari del 50%!!
O per evitare cha abbiano il loro cospicuo vitalizio dopo due anni di """lavoro""" quando un operaio deve lavorare fino a 60 anni?
Insomma un referendum per eguagliare il loro stipendio alla media nazionale! (magari poi per l'ISTAT la media Italiana diventerà 50'000 euro/mese)...

La raccolta di firme non dovrebbe essere difficoltosa, di destra o di sinistra chi non firmerebbe? Ci vorrebbero max 2 giorni per raccoglierle tutte!

Lo so che poi non passerà però vuoi mettere lo smacco della classe politica davanti a tutti nel rifiuto della ridduzione di stipendio!!!

Ciao!

Luigi Gagliardi 02.04.09 22:39| 
 |
Rispondi al commento

bisogna farli fuori.
'il' chiesa e 'la' chiesa...
e poi si sarà quasi a metà dell'opera.

Pierfranco G. Commentatore certificato 02.04.09 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Sig. Grillo, non capisco perchè Lei continui a sbraitare sapendo benissimo che, con il suo comportamento, eccita le menti deboli già disorientate da quanto assorbono tutti i giorni da varie fonti, in modo acritico, vuoi per Dna vuoi per educazione ricevuta e mal digerita. Lei, con il suo comportamento, alimenta il qualunquismo.Lei tenta di emarginare le persone di buon senso che devono subire le stupidaggini dette da leader senza spessore.
Lei vuole fare politica senza considerare che la polemica provoca solo effetti pro dittatura.Caro Grillo sono i fatti che contano! Il mondo funziona grazie al buon senso e ad un giusto istinto di conservazione, non serve urlare ! serve fare, lavorare, girare per la strada e non stare sui palchi, serve soffrire per gli altri in silenzio!!
Il silenzio!Caro Grillo l'impiego delle risorse sia economiche che umane non può essere disposto da pochi, ma questo è così da sempre.
Da sempre si alza qualcuno come lei che vuole cambiare le cose con sistemi più o meno forti.
Ma , mi chiedo, perchè Lei che si erige " tribuno" non incita la gente a pulire davanti a casa in modo che tutto sia pulito .L'effetto sarebbe di scoprire dove rimane sporco.Lei mi dirà che sono idealista, ma che male c'è, io almeno parlo piano e faccio, decido, amo, non incito alla rivolta!!
Io sono Io, Lei vuole essere per tutti e tutti!!Possibile? Gramsci disse che se solo una persona si alzava a criticare la dittatura, questa era prossima alla fine.Ma siamo in dittatura? No siamo in un mondo che, per vendere se ne guarderà bene di costringere con la violenza e, allora? Io le propongo di cambiare registro; provi a convincere le persone a guardare indietro, a tollerare il vicino, a non pregare se sono in crisi e quando tutto è a posto a bestemmiare contro gli altri.
Sig Grillo si rilassi che di profeti ne abbiamo avuti abbastanza.
La saluto e la ringrazio per avermi dato l'opportunità di scriverle.

Ugo Rimondi 02.04.09 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un 32enne che viene da un periodo di tanto lavoro, ora però si trova in cassa-integrazione (vera o presunta).
Mi avvalgo di un dubbio, che mi stà logorando l'anima: ma fino a quando questo sistema reggerà tale degrado?
Siamo capaci di ritrovarci uniti veramente tutti?
Spero di non ritrovarmi 50enne con una mannaia sulla testa, ma di ritrovare una bella Italia fondata sulla DEMOCRAZIA VERA E PULITA.
Scusatemi per lo sfogo essendo la prima volta che approdo a voi.
Sei il nostro faro Beppe un saluto
Carlo

carlo spotti 02.04.09 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo per la prima volta, solo perchè ho bisogno di condividere il mio crescente disagio. Non ho mai sentito il bisogno di esprimere apertamente il mio pensiero prima, ho sempre preferito restare in disparte, con la certezza che ci fossero altri a parlare, scrivere e vigilare per me. Ma da quando ho cominciato ad interessarmi, superficialmente, a leggere qua e là, frammenti, mi sto preoccupando sul serio, il "male" esiste davvero, a tutti i livelli, ovunque, solo che non lo vediamo. Non solo in Italia. Siamo tutti solo delle misere pedine in un sistema dominato dalla logica del profitto. Non esistono gli Stati, non esistono le religioni, se non per mantenerci divisi. Cominci a leggere qualcosa sul sistema monetario, poi chissà come arrivi alle grandi multinazionali dei farmaci, ai conflitti mondiali, agli interessi sovrannazionali e capisci, finalmente capisci che sotto dev'esserci un disegno, un programma di qualche tipo. Provate solo a fare una piccola indagine sulle vitamine. Provate a vedere il sito www.vitamincfoundation.org (in inglese), a leggere i lavori del Nobel Dr Linus
Pauling (sono scaricabili in Italiano) e del Dr Mathia Rath (www.dr-rath-foundation.org) e capite l'enorme potere dell'industria farmaceutica. Altrochè Matrix... cercate IG FARBEN... NON NE USCIRETE PIU' - E' TUTTO collegato e, purtroppo per noi, da qualsiasi parte si cominci si perviene allo stesso risultato: TUTTO QUADRA. Questa è la cosa peggiore, che ti accorgi che tutto coì si spiega, le malattie che aumentano, il cibo e l'ambiente avvelenato, la tecnologia che ci fanno credere che progredisce invece è sempre piantata lì, LA DEMENZA DELLA TELEVISIONE e la patetica farsa della democrazia in cui tutti pensiamo di vivere. Per divertirvi, vedete WWW.ZEITGEISTMOVIE.COM e ADDENDUM - sono un pò tirati ma fanno pensare e aprire gli occhi.
Purtroppo la verità è che preferiamo non vedere, perchè la verità è troppo terribile da credere. Per quanto tempo ancora ci faremo prendere in giro?

Sabrina Rinaldi 02.04.09 20:57| 
 |
Rispondi al commento

CHE TRISTEZZA...HO IL VOLTA STOMACO. MIO PADRE ME LO DISSE CHE BERLUSCONI ERA UN BRUTTO TIPO...E IO COSA RACCONTO A MIA FIGLIA?...SPERO DI POERLE DIRE COSA HO FATTO PER SALVARE L'ITALIA!
NO STA A GRILLO RISOLVERE IL PROBLEMA E DIALOGARE IN TRASMISSIONI POLITICHE. LUI E' UN COMICO E AL MASSIMO UN GIORNALISTA, PUò SOLO DENUNCIARE IL PROBLEMA E QUESTO A LA7 L'HA FATTO. STA AI POLITICI APPROFONDIRE E RISOLVERE NON SOLO A LA7 SPERO! E NOI..E NOI.. PORCAVACCA! SCENDIAMO IN PIAZZA E INIZIAMO A MANIFESTARE(CON EDUCAZIONE) IN MANIERA MASSICCIA... FACCIAMO CHIASSO ED ECO COSI DOVRANNO DISCUTERE NON CON GRILLO MA CON NOI!

debora guidi Commentatore in marcia al V2day 02.04.09 20:33| 
 |
Rispondi al commento


CARO SANTORO, IN MUTANDE SONO LORO

L'inaugurazione dell'inceneritore di Acerra è stato una grande farsa, la classica (una delle tante) buffonata
dello psiconano. Quel mostro - giudicato obsoleto già dieci anni fa, sin dall'assegnazione della gara (!) a Impregilo -
non può bruciare né le false ecoballe (oltre dieci milioni di tonnellate) né i rifiuti non impacchettati, che poi sono la stessa
cosa di quelli in balle usciti dai falsi impianti Cdr (balle o no, è sempre monnezza indifferenziata, ossia la stessa
schifezza inquinante che nessun filtro, neppure il più tecnologicamene avanzato, potrà mai combattere efficacemente).
Pensiamo proprio che, se l'inceneritore venisse avviato, il sequestro sarebbe immediato. Perciò Impregilo fa scoppiare
strumentalmente il caso della "Procura non serena" e minaccia di farsi processare (impunemente si pensa) altrove.
P.S.: naturalmente, dopo 8 giorni dalla entusiastica inaugurazione con la banda dei bersaglieri che ha suonato 'O sole mio,
il Procuratore della Repubblica di Napoli (!) e il codazzo di politici bipartisan (e con il sindaco di Milano a osannare
"lo sviluppo del Mezzogiorno" attraverso gli inceneritori), il catorcio resta inevitabilmente e rigorosamente spento.

Cuono

cuono acerrano 02.04.09 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono i politici la causa di tutto, sono loro che governano la disinformazione, solo loro il danno principale al paese e quindi a noi tutti . Montecitorio deve essere rifatto da capo a piedi e non solo quello. La magistratura per buona parte è politicizzata e questo non va bene, c'è una parte sana, ma è difficile oggi individuarla a motivo dei giornalisti incapaci di fare il loro lavoro, ma tuttavia cosa vogliamo che proprio i giornalisti si salvino? Sono i primi ad essere stati manipolati e continuano ad esserlo. Io per avere qualche notizia "corretta" devo leggermi Time come una volta si ascoltava Radio Londra.
Siamo il primo paese in Europa per la corruzione: il paese più corrotto e nessuna prima pagina vero Scalfari!!! e tutti gli altri!
Ecco perchè abbiamo migliaia di leggi fatte male ignobili ed ingiuste ecco perchè si fanno le regole ma non si rispettano, ognuno ormai fa quello che vuole purchè non tocchi il potere costituito! Oggi governiamo con il Papa e con la chiesa cattolica, essi hanno messo da tempo immemorabile le loro ombre al potere, i Casini ed i Berlusconi divorziano , ma sono contro il divorzio a loro è tutto concesso. Però Franceschini continua indomito a sparare tavanate incredibili è mai possibile che nessuno glielo dica, fa ridere e piangere. Franceschini l'opposizione non governa , controlla e con i numeri, tu vorresti governare senza aver vinto le elezioni, contento te e chi ta messo dove sei.
In questo paese ti rubano i soldi dell'iva della Tarsu e devi anche andare in tribunale a chiederli pensate che paese democratico e liberale che è e la colpa è sempre degli stessi: i politici, ma noi siamo i primi ad avere questa colpa perchè li votiamo anche se qualcosa fa pensare che il partito del non vonto stia aumentando rapidamente e attenzione non è solo di sinistra, mna anche di destra tanto per capirci! Calabrò rendici in nostri soldi!!! Calabrò parlo dell'aumento del canone Telecom tanto per chiariti le idee!

Emanuele Merello 02.04.09 19:26| 
 |
Rispondi al commento

@@@ AnSia Newssss,ieri sera @@@

A tutti coloro che oggi son venuti sul blog di Grillo per "deridere" Grillo un gradito:"FanKulo".
Cam.(L'inviato che ieri ha applaudito Grillo anche se non voterà per le liste "bollinate")
@@@@@@@@

P.s.
(Ieri o l'altro ieri)il giovane e rincoglionito conduttore del TG di La7 annunciando l'arresto di Mario Chiesa l'ha definito "l'uomo simbolo" di mani pulite.
Ma che andassero a fanKulo anche quelli di La 7.
Cam.


Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 02.04.09 19:24| 
 |
Rispondi al commento

HAI FATTO BENISSIMO A NON FARLI PARLARE!
-i politici italiani non hanno + diritto di esistere.

paola mureva 02.04.09 19:23| 
 |
Rispondi al commento

i francesi

nella storia i francesi sono stati sempre gli apripista delle grandi rivoluzioni, e anche in questa crisi penso che lo saranno o per lo meno si distingueranno per il loro coraggio.
In tre settimane hanno rapito 3 manager e assediato il miliardario Pinault, ottenendo in tutti i casi quello che volevano.
Qando organizzano uno sciopero i francesi bloccano tutto ma proprio tutto, ricordate lo sciopero del vino e degli autotrasportatori?
Qualcosa di simile in italia è successo solo nello sciopero dei camionisti!
In Italia invece....siamo senza palle, abbiamo paura, aspettiamo che ci logorano continuamente, siamo incapaci di reagire perche magari tacciati di reazionari dallìopinione publica(tipo i tg di mediaset) oppure perchè pensiamo di stare ancora bene perchè abbiamo il pc, il cellulare, andiamo in vacanza, ma quando ci vediamo eroso il nostro potere d'acquisto, o quando leggiamo le ruberie dei ns politici ci rodiamo dentro ma .....siamo incapaci di reagire!

antonio ., como Commentatore certificato 02.04.09 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera a Exit ti sei sottratto codardamente al confronto diretto...
Sui licenziamenti che tu imputi alla alla legge Biagi, Ichino ti ha sfidato a trovarne uno che fosse veramente imputabile alla legge Biagi e non hai risposto...
Ti dirò, spesso e volentieri sono d'accordo con le tue battaglie, ma si sorge il fondato sospetto che a parte qualche tuo cavallo di battaglia le tue siano sparate tanto quanto quelle dei "nostri dipendenti in Parlamento", che mirano ad essere "frasi ad effetto" piuttosto che affermazioni comprovate e basate su argomentazioni che "tengano" in sede di contradditorio. Smentiscimi. E fallo in diretta TV. Altrimenti non tirarti fuori da un gioco sporco di cui anche tu sei entrato a far parte a pieno titolo.
Firmato: un tuo meno convinto sostenitore.

Guido Morosi 02.04.09 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo è il paladino di tutti gli italiani
che pensano, quindi se fosse candidato alla presidenza del consiglio perderebbe sicuro.

Claudio Banfi 02.04.09 18:14| 
 |
Rispondi al commento

non è legato al caso in oggetto, ma inviterei chi ne ha voglia di ravanare sulla questione "Ial torino" il centro di formazione professionale che se non erro fa capo alla UIL, pare sia in bancarotta nonostante il giro di affari degli ultimi dieci anni con il Fondo Sociale Europeo, e ora chiede soccorso alla regione....
mi chiedo cosa ci sia dietro, qual'è la storia di questa faccenda e che fine hanno fatto i soldi??
un saluto

francesco rossi 02.04.09 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Viva l'Italia!!!!
sono un commercialista a cui sta capitando una cosa a dir poco "bizzarra". Una società con sede legale presso di noi ha un debito verso la Equitalia Polis spa. Morale: La suddetta società di recupero crediti ha pignorato non i mobili della socità ma i miei che non c'entro niente. Che succede a questa povera italia?

STEFANO FERIALDI, padova Commentatore certificato 02.04.09 16:46| 
 |
Rispondi al commento

IL DIAVOLO

Il Diavolo si manifesta sempre
sotto mentite spoglie
Il Diavolo predica la morte

Qualcuno dice
che chi sta soffrendo
le pene dell'inferno
non deve desiderare la morte
e deve vivere

Qualcuno dice
che se Dio
non ti ha dato la facoltà
di procreare
puoi avere figli
solo se rischi
di averli gravemente malati

Qualcuno dice
che se vuoi fare l'amore
devi rischiare
di prenderti delle malattie mortali

Qualcuno dice
di perdonare
coloro che negano
l'olocausto.

Adesso ho capito
sotto quali spoglie
si manifesta
il DIAVOLO

Claudio Banfi 02.04.09 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Traffico illecito di rifiuti (vignetta)
da Livio

http://www.flickr.com/photos/liviobonino/3405451320/

Livio Bonino 02.04.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Non é possibile non darle ragione su molti degli infiniti temi sui quali dà battaglia.Ma andandosene in diretta da una trasmissione alla quale era stato invitato, Lei ha indebolito se stesso ed il movimento popolare che La segue.D'ora in avanti sarà piu' facile accusarla di populismo e di qualsiasi nefandezza questo popolo di cialtroni, di cui facciamo parte, le accollerà.Detto questo, condividendo alcune delle sue opinioni, La prego, non si comporti come coloro i quali Lei sbeffeggia.Cordialmente.
Andrea RAvano

Andrea Ravano 02.04.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il tuo intervento su la7 ad exit mi è sembrato "alla Pannella" ripetitivo e non pronto al dialogo con gli ospiti della trasmissione non penso che ti manchino gli argomenti per controbattere a quello che dicono.
A sanremo alle prossime elezioni ci sarà una lista che aderisce alla carta di Firenze ciao insisti

Roberto Tedeschi 02.04.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento

ovviamente le malattie incurabili arrivano solo per i poveri disgraziati...

federico b. Commentatore certificato 02.04.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non ero a Bruxelles ieri a sentire il tuo discorso, ne' davanti ai teleschermi quando ti sei collegato con EXIT. Ho pero' ascoltato questo tuo secondo intervento su You Tube.
Non mi ha fatto piacere sentire che in mezzo ai "delinquenti" ci sono "i notai" perche' io sono un notaio e sono tutto, fuorche' un delinquente. La categoria dei notai forse puo' essere definita una categoria di ingenui, di sciocchi, di inetti (ovviamente da chi abbia le prove per dirlo) ma certo non di delinquenti.
Sappiamo di non esserti simpatici, ma per dire ad uno, o a 5000 persone, che siamo dei delinquenti devi avere qualche argomento dalla tua.
Altrimenti offendi profondamente persone che fanno del rispetto della legge e della tutela della legalita', soprattutto per le persone meno abbienti, la loro regola di vita.
Potra' sembrarti strano, ma e' cosi'.
Potrai parlare in questo modo fin tanto che ti verra' concessa una tribuna per farlo. Ma non devi approfittarne. Io potrei comprare la pagina centrale del Corriere della Sera e scrivere che tutti gli attori, a cominciare da Beppe Grillo, sono dei delinquenti e dei mafiosi. E forse, per qualcuno, potrei anche essere nel giusto.
Non lo faccio, pero', e non perche' voglia evitare di spendere qualche decina di migliaia di euro.
Fai pure le tue campagne, ma documentati: non fare sparate a vuoto. Ti si ritorcono contro, la gente capisce che non sei una persona seria.
Arrivederci alla prossima invettiva
Luciano Amato
Milano

Luciano Amato 02.04.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo secondo me ieri sera ad Exit, quando sei andato via non accettando il confronto (tra l'altro eri rimasto d'accordo prima in questo senso) hai fatto un grande errore di comunicazione. lo so che, escluso Tabacci gli altri presenti sono stati sempre come le tre scimmiette nel rispettare i diritti dei cittadini, ma dovevi proprio per questo approfittare dell'occasione che la D'Amico e la 7 ti stava dando. lo dovevi fare per noi cittadini che non abbiamo parola invece ti sei fatto prendere la mano dalla rabbia ed ora aumenteranno le accuse che fai solo monologhi. mi dispiace tanto perchè lo so che in tv non ci saranno altre occasioni e la rete, almeno per ora, non può raggiungere tutte le persone sensibili alle tue tematiche. lo dovevi fare anche per le liste civiche che avrebbero raggiunto un numero maggiore di ipotetici elettori. hai visto come erano interessati i presenti in studio che ti hanno interrotto con applausi? peccato!

francesco m., livorno Commentatore certificato 02.04.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Hy Beppe.
Ti sto sentendo su you-tube nella registrazione della trasmissione EXIT su LA7 cui sei stato invitato ieri sera.
6 GRANDE! Tieni duro! Gliele jhai cantate e suonate a quella manica di mummie che hanno rovinato l' Italia e che ancora adesso ci stanno PIGLIANDO x il CULO mentre MILIONI di giovani li hanno ridotti a LARVE PRECARIE e senza FUTURO! BASTA!!! MAMMALUCCHI, RUFFIANI, MAFIOSI, PREGIUDICATI, PLURINDAGATI a nostro libro paga dentro il Parlamento a legiferare per autoproteggersi e per PROTEGGERE UNO CHE INNEGGIA AI MAFIOSI come l psicoNANO P2ista BERLUSConi, CI HANNO ROTTO I COGLIONI!!!
W LA FRANCIA!
LA RIVOLUZIONE FRANCESE È COMUINCIATA PROPRIO IN FRANCIA CON L' ASSALTO ALLA BASTIGLIA, prima che ci annientino del tutto DAREMO L' ASSALTO A QUEI MANIGOLDI CHE STANNO AFFAMANDO I NOSTRI FIGLI!!!

Robespierre 02.04.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Non accettare il contradditorio, (mi riferisco all'episodio di ieri sera su la 7) testimonia un deliro di onniscienza ormai galoppante, una voglia di totalitarismo sfrenato, uno stalinismo priapico, una sconfortante perdita di lucidità, annegata in una pagina in HTML.

martino rossi 02.04.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Notiamo sempre pìu spesso che la "carica" politica o manageriale non corrisponde nè ad una coscienza di responsabilità nè ad una capacità professionale, serve solo a proteggere la propria meschina esistenza.
Ci troviamo a convivere in due popolazioni, una consapevole di esistere e di svolgere un ruolo ed una terrorizzata dalla fatica e dall'impegno (dei bambinoni cresciuti con l'assegno di papà e mammà e il mitra in mano...).
E' facile quindi arraffare, far sparire, dirottare, rubare, tanto poi c'è sempre qualcuno che ci giustifica, che ci protegge.
Se siete onesti non potete entrare in politica, non siete ricattabili al punto di "barattare" le vostre schifezze con quelle di qualcun altro, siete delle mine vaganti, siete come la peste, dei rompicoglioni!!
Dobbiamo liberarci di questo modo di vivere. Dobbiamo aumentare in "italia" l'importanza della Cultura, dell'Impegno e della Responsabilità. Dobbiamo capire che non si può vivere solo facendo discorsi da osteria ma che in un lavoro si suda anche se si sta dietro ad una scrivania, l'importante è che si raggiunga un risultato che rispecchia una visione "adulta".
Cominciate ad evitare tutte quelle persone che parlano, parlano, parlano ma non raggiungono mai risultati, quelli che ordinano ma non firmano mai niente, quellli che non lasciano mai tracce di sè.
Isoliamo quelli che sono abituati a far lavorare (nel senso aulico del termine) gli altri. Facciamo capire loro che siamo inutili.
Diamo invece la parola a chi ha vera esperienza e a chi lotta per crearsela.
Art.1 - L'Italia è una Repubblica fondata sul Lavoro.

Daniele Cecotti 02.04.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,

Sono contenta di averti ascoltata in TV ieri sera!Come sempre ci hai fornito informazioni precise e corrette!Sono amareggiata invece per due cose:
non hai voluto interloquire, perdendo così una grande possibilità.Il confronto anche aspro è linfa vitale per una democrazia vera!Sono d'accordo con te quando dici che le persone in sala non erano stati elette da noi ma dai partiti, però il non affrontarli li ha ancora una volta avvantaggiati!Mi ha infastidito che in sala qualcuno abbia detto: "fa come Berlusconi, non accetta i confronti"!Però chi poteva in quel momento e ora contraddirlo?!
il tuo linguaggio deve essere rispettoso degli altri!Non sei più solo un comico ma un grande esempio per la società civile "buona" e quindi devi parlarci con il linguaggio che meritiamo...non dici tu stesso che la massa è intelligente?Manteniamo la giusta distanza dalla realtà e combattiamo con armi "pulite"!La parola è espressione di ciò che siamo!E' la prima volta che ti scrivo ma ho deciso proprio ora perchè non voglio che tutto quello che ci dici, la VERITA', venga ridotta alla solita "pagliacciata" o "urlata"!Ricordati che i media sono onnipresenti nella nostra vita.E ci condizionano.Perchè invece non cerchiamo di ribaltare i ruoli?
Con profonda stima
Elvira Riva

Elvira Riva, legnano Commentatore certificato 02.04.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Non so, sono nuovamente dubbioso, ieri sera ho visto ed ascoltato l’intervento di Beppe Grillo ad Exit. Sul momento sono rimasto sconcertato, deluso, irritato di veder rappresentare delle idee e dei pareri che, in buona parta, condivido, in modo così formalmente maleducato, arrogante e antidemocratico. La mia prima reazione è stata “neanche questo è quello giusto”.
Poi, ripensandoci, mettendo anche da parte le mie specifiche caratterialità che mi porterebbero a bocciare, senza appello quel modo di fare, ma anche cercando di scrostare quel “perbenismo di torpore” che ci hanno e ci siamo messi addosso, ho provato ad immaginare come, secondo me, Beppe Grillo avrebbe dovuto condurre il suo intervento per risultare più corretto, educato, simpatico.
Ho cominciato allora a pensare a Grillo che dialogava cordialmente con i partecipanti alla trasmissione, di tutti gli schieramenti, contestando, di volta in volta, una singola cifra, una affermazione o contestando una precedente posizione politica.
Ho capito allora che questo non poteva essere.
Sarebbe stato un legittimare e riconoscere quel minuetto di ladri e truffatori che viene ballato sulle nostre spalle.
Alla fine dei conti un pacato intervento in una inconcludente discussione da parte di Beppe Grillo mi avrebbe deluso molto di più.
Soprattutto un diverso atteggiamento avrebbe significato negare tutte le idee da Lui rappresentate e da noi spesso condivise e questo sarebbe stato molto più di una maleducazione .
Pur confermando quindi la mia avversione viscerale per il comportamento tenuto ieri da Grillo, mi sento di dovere ammettere che credo Lui non potesse fare altra scelta seria e coerente seppure maledettamente odiosa.

aldo a. 02.04.09 12:00| 
 |
Rispondi al commento

IO VORREI DIRE UNA COSA MA I POLITICI SONO DETTI COSI PERCHE' METTONO IN PUBBLICO LORO STESSI E BENE FACCIAMO UN SITO DOVE OGNUNO DI NOI CHE SA QUALCOSA SU CHIUNQUE ESSO SIA BASTA CHE E' UN POLITICO LO PUBBLICHI, OVVIAMENTE CON NOME E COGNOME, PERCHE' COME GRILLO DEVE PRENDERSI LA RESPONSABILITA' DI QUELLO CHE PUBBLICA.

SIETE D'ACCORDO?

BEPPE TU CHE NE PENSI?

ALMENO SAPREMO VITA E MIRACOLI DI CHI METTIAMO AL POTERE.

Enrico Russo 02.04.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto un pò di post.
Secondo me il problema non è se Grillo dovesse continuare la diretta o no.
Il problema è che se ti invitano a un programma e tu dici la tua e poi te ne vai a questo punto è meglio mandare una videocassetta.
Se uno ha ragioni da vendere (e Grillo ne ha) deve avere anche la pacatezza per discuterne.
Anche se le persone che ha di fronte non sono degne di stima e sono pronte per l'ennesima volta a mistificare tutto.
Non ci si può tirare indietro, altrimenti come ha scritto un ragazzo "convinci solo chi ti segue già". Detto questo Grillo è un'essere umano, ieri sera guardandolo in tv ho avuto l'impressione che a parlare non fosse lui ma piuttosto l'incarnazione della bile di una gran fetta di italiani. Se si vuole passare a una fase propositiva è uno stadio che và comunque sorpassato altrimenti resteremo sempre una minoranza (fieri di esserlo) ma sempre minoranza.

Carlo Brondi 02.04.09 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Ed un caro ** Welcome ** agli osservatori de **il giornale** e commentatori della Falange la piu' estrema dell'

**
Accademia del FACCI-RIDERE, in Joint-Venture con il mondo Trash del Littorio dei Fichi d'India
**

Anche loro DEVONO dedicare un articolo abbastanza visibile, in prima pagina, e di cui ritengo doveroso postare il Link

**********
SPETTACOLI

Grillo torna in tv: insulta tutti, poi lascia gli studi di Andrea Indini - ore 10:31

Venti minuti tondi di invettive, accuse e attacchi.

Il comico genovese torna in televisione per demonizzare il sistema mettendo in scena il solito repertorio: anti-politica, giustizialismo e populismo.

Poi si stufa e chiude il collegamento con la D'Amico.

Stupore in studio
*******

Bravo Andrea Intini...

E sul Giustizialismo...

Caro...cosa scriverai presto a proposito del Mariuolo MARIETTO CHIESA..credo che chi cerca informazioni in Rete ed anche sul cartaceo (paghiamo in fondo due volte per l'inutilita' della vostra Industria..

1-contributi al vostro CARTELLO MEDIOEVALE BUIO che OMERTA o tralascia i FATTI per opinioni risibili, troppo spesso

2-prezzo all'edicola...

Segue il Link per una serena consultazione del MITICO **il giornale**

http://www.ilgiornale.it/?SS_ID=-1

Buona Lettura

Ed . Commentatore certificato 02.04.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Santina m posta alle 08.53 in sottocommento

***********

Ottimo commento, che sintetizza l'azione di BEPPE GRILLO che, e chi non ha memoria, di informi, e' stato MEDIATICAMENTE ASSASSINATO molti, molti anni fa, per aver esposto, con una battuta legale, la verita' sul Ladrone In Primis nel nostro Bel Paese..quello che viaggiava sul treno del ** rubo anch'io perche' rubano tutti ** che fu anche un MESSAGGIO CULTURALE ed incitamento ovvio ad accelerare gli SCIPPI STORICI che puntualmente si verificarono, parte del grande PROGETTO...

Colonia Italia, altamente militarizzata, solida portaerei al centro del Mediterraneo..una posizione geografico-militare e geopolitica UNICA ed IRRIPETIBILE...da sempre sulla Lista dei Paesi da comprare e ripeto..la posizione ed i VALORI UNICI e, per Legge, non NEGOZIABILI o CEDIBILI (Bondi e Mr Mac Donald la pensano diversamente, come pure l'Industria NASCOSTA dei commercianti in Arte per i Musei del Mondo e l'esercito dello SCIPPO, Sponsors ed Esecutori: la Lobby del Tombarolo)

********

Santina che si firma anche Audrey...

Tieni presente, che Beppe sono anni che aspettava questa occasione per poter parlare in diretta a noi italioti, e non poteva perdere tempo con le solite chiacchere televisive.

Ha vuotato il sacco e chi l'ha capito sa bene cosa volesse dire: non è vero che ha fatto una figuraccia ma ha divulgato delle verità mai dette, questo è lo scopo, far capire che siamo plagiati dai media che ci dicono quello che fa comodo a loro.

Ciao Audrey

******

Ed aggiungiamo all'eccellento sottocommento di Audrey, che la disinformazione pubblicata in Blogs che si battono per il contrario, e cioe' l'informazione, e' moralmente un CRIMINE

E ne deduco, da una semplice osservazione, che da Beppe Grillo, un Blog a Tema e privato, non si censura NEMMENO il CRIMINE

Loro non si arrendono..ma gli conviene...?

Ed . Commentatore certificato 02.04.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per l'alto senso democratico mostrato ieri sera a exit ! E' chiaro che lei non vuole contraddittorio ma le piacciono solo i monologhi, continui così con questo populismo e ancora complimenti !

Stefano Gozzano 02.04.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Io nn sono proprio un fan di Peppe, però devo dire che ha ragione da vendere, nn c'è da discutere con questi travisatori della realtà, ha fatto bene ieri sera alla trasmissione sulla 7 a nn dargli udienza, sono falsi e corrotti e bene che gli va sono conniventi...Andrebbero spazzati via!!!!!

Antonio Miarelli 02.04.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo, non crede che sia più corretto e intelligente confrontarsi con gli altri piuttosto che scappare via da una trasmissione televisiva dove era ospite? Non è così che si risolvono i problemi dell'Italia. Gualtiero

Gualtiero Mangino 02.04.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ho capito chi erano quelle persone al parlamento europeo? ho visto bambini nel video, quasi nessuno aveva la cuffia per la traduzione, chi erano quelle persone?

e v Commentatore certificato 02.04.09 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Non mi e' piaciuto il comportamento del sig. Grillo ieri sera ad Exit. Se si accettano le regole della televisione e si partecipa ad un programma televisivo occorre saperesi confrontare. Negli spettacoli non c'e' confronto, ma solo applausi ....
Molto peggio di Berlusconi con l'Annunziata ed e' detto tutto!!!!!! Speriamo che da oggi si torni aragionare ..... almeno Grillo!!!

stefano riva 02.04.09 09:18| 
 |
Rispondi al commento

I cittadini sudditi italiani che non accettano gli interventi di Grillo in tv, per come sono e ciò che contengono, rimangano pure a 90 gradi.
Quando si stancheranno ...

P.S. Ho letto il libro di Lodato e Scarpinato" IL RITORNO DEL PRINCIPE": accidenti !!!
Quello si, è un testo scolastico.
THX

Roberto Vian 02.04.09 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Devo a malincuore concordare con alcuni commenti precedenti riguardo la partecipazione di Grillo ad Exit...
Un clamoroso autogol!
E' fondamentale x Grillo imparare che non può assumere in un pubblico dibattito lo stesso identico atteggiamento che si può consentire durante i suoi spettacoli comico-satirici (ancorchè di denuncia).
Se si rivede la trasmissione capirà da solo che questa volta, forse, sono state anche tenere le critiche nei suoi confronti...
Sono fiducioso nella sua capacità di fare tesoro di questa esperienza...quantomeno me lo auguro!

Alessandro Baccanelli 02.04.09 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,
vorrei intervenire anch'io sull'intervento di ieri sera del Beppe ad Exit. Secondo la mia opinione se hai argomenti tanto forti e interessanti (e soprattutto inoppugnabili dalla casta) non puoi esimerti dal confronto. Ieri sera c'era la possibilità di elevare lo scontro sbugiardando i politici nel loro territorio. E' corretto attaccare il sistema dal basso (o dalla periferia - vedi battaglia per i comuni) ma ora bisogna cercare di fare di più. Oggi Beppe Grillo non è più un comico ma un politico a tutti gli effetti (in quanto parla di argomenti politiche) e dovrebbe elevare il livello di scontro. Oggi è ancora più semplice fare bella figura visti gli interloculori (ad esempio vedi On. Adolfo Urso, del PD che ieri sera sosteneva a gran voce il nucleare....) ma bisogna scendere dal piedistallo e confrontarsi con la realtà nelle poche occasioni in cui il sistema concede audience al Beppe ed ai temi che tutti noi sosteniamo.
Un sostenitore un pò deluso.....
Angelo Lanzoni

angelo lanzoni 02.04.09 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Povero MARIO. Preso 2 volte e incarcerato 2 volte.
Altri, invece, per centinaia di reati anche più gravi,non solo sno al comando, ma vanno abracceto con la CHIESA!
Il povero Mario, èstato deciso, deve pagare per tutti!?
Caro Beppe, al Parlamento Europeo sei stato meraviglioso, ma il Parlamento Italiano di chi è?
Antorus

antonio ruscillo 02.04.09 08:05| 
 |
Rispondi al commento

hehehe,, che buffi questi italiani. ma come si fa a rispettarsi cosi poco?

Max P. Commentatore certificato 02.04.09 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Volevo rispondere a coloro che non hanno gradito i modi di Beppe Grillo durante l'intervento su la7. E' vero che poteva interloquire diversamente e ritengo motivate le osservazioni a riguardo. Ma mi sono espresso comunque in modo favorevole all'intervento, perchè ho ravvisato dell'altro in questo suo atteggiamento: una ferma volontà di non politicizzare gli argomenti, di non volerli proprio mettere in discussione, non con i presenti in studio, che sapeva avrebbero sminuito l'importanza dei contenuti. Non bisogna dimenticare che l'esperienza a Bruxelles abbia potuto influire sullo stato d'animo di Beppe Grillo, che in ogni caso non voleva partecipare alla trasmissione nel senso classico, voleva solo visibilità per fare un discorso rivolto a tutti noi, agli italiani (ci ha pure chiamati!), fregandosene di chi era in studio ed in generale pure della brutta figura, da lui certamente considerata ma ritenuta irrilevante rispetto all'occasione presentata. Voleva solo fare un comizio mediatico (e lo ha fatto) e proprio perchè così facendo ha realizzato una figuraccia, quantomeno da un punto di vista formale, dobbiamo ritenerlo una persona al di sopra delle parti. Beppe Grillo non vuole piacere ai telespettatori e soprattutto non vuole scendere a compromessi. Dice solo la verità. Inoltre bisognerebbe conoscere tutti i fatti, a me è sembrato che qualcuno (non visibile in TV e neanche in studio) gli facesse premura (l'abbiamo visto allontanarsi più volte, e più volte dire "non mi resta molto tempo"). Non cadiamo dunque nell'errore di spostare l'attenzione dai contenuti alla persona, perchè aldilà di tutto Beppe Grillo non ha fallito il suo messaggio. Non dimentichiamo poi che "bene o male purchè se ne parli" ed io stesso ne sono un esempio, difatti ho fatto l'iscrizione al blog proprio stasera e grazie a quello strano intervento. Quindi un grande in bocca al lupo a Beppe Grillo, con la speranza che non perda la forza ed il sostegno per andare fino in fondo!

Giuseppe M., Catania Commentatore certificato 02.04.09 05:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe Grillo su la7! Mi dispiace che in sua assenza qualcuno abbia provato a sminuire l'importanza di quanto ci ha raccontato! Ho provato conforto nel constatare che ancora oggi esiste qualcuno capace di dire cose concrete, lontane dalla demagogia e dagli slogan politici dei nostri governanti (e sempre più spesso dei loro oppositori). Nessun TG ci informa concretamente sull'operato dei nostri politici, l'unica cosa che si capisce è che non si vuol far capire nulla! Ci tengono in mano con programmi come il grande fratello e via dicendo, tanto che a volte mi viene da pensare che non si può criticare più di tanto un Berlusconi, che in quest'ottica è il legittimo rappresentante di una nazione che per la gran parte è costituita da ignoranti ed incompetenti, sempre più ben vestiti e disoccupati, da gente più o meno "sveglia" e lestofante che nella vita non è arrivata a far peggio solo per possibilità e non per scelta, e i giovanissimi, spesso disinteressati e drogati. Poi ci sono i ragazzi che avevano investito sulla propria preparazionem, ma che hanno trovato un mondo lavorativo con regole ben precise e non modificabili, meglio definite "il sistema". Questo sistema ci ha fatto percepire due realtà, quella "detta" e quella "non detta", oggi indicibile, dunque tutti sanno e nessuno dice, e chi dice è pazzo, è bugiardo! Ma dove pensiamo di andare se la misura anticrisi è il piano-casa? Perchè ad es. non vengono incoraggiati i commercianti a scendere i prezzi, facendo loro capire che non si rischia poi tanto a far questo? Se io panettiere (naturalmente vale x ogni mestiere) al posto di vendere 1 Kg di pane a 3 euro lo vendo ad 1 euro, magari al posto di venderne 30 Kg ne vendo 150 (considerata la crisi) e non ci guadagnerei soltanto io e chi ha acquistato il pane, ma tutti, perchè queste pesone avrebbero 2 euro in più da spendere altrove (dove si spera altri abbiano intrapreso la stessa strada), e cosa fondamentale gli altri panettieri dovrebbero adeguarsi! W l'Italia

Giuseppe M., Catania Commentatore certificato 02.04.09 04:39| 
 |
Rispondi al commento

per tutti coloro che credono nell'europa vorrei far notare che le strette di mano fra il nano e i leader europei non sono ,purtroppo, un fotomontaggio del tg 4

piero bartorelli Commentatore certificato 02.04.09 01:25| 
 |
Rispondi al commento


"2009"

sottotitolo "Ode a Calderoli"

Sono l'uomo della ronda,
ci tengo che tutto fili
come Dio comanda.
E' un modo di dire,
s'intende!
diceva, quel tale,
non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te.
Che ingenuo!
Brav'uomo, sia chiaro,
d'altronde
che ne sapeva lui, a quei tempi,
di certi delinquenti
e dei fascisti.

cristina obber 02.04.09 00:16| 
 |
Rispondi al commento

12 mesi di Abu Graib x chiesa, quanti anni di Guantanamo per i più meritevoli?

l'asino da legnano Commentatore certificato 01.04.09 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ho visto stasera la trasmissione di La7 e nonostante, come quasi sempre, tu abbia portato argomenti e dati di massimo interesse, ho trovato irrispettoso, quantomeno degli ascoltatori, che tu abbia rifiutato il benchè minimo confronto con gli interlocutori in studio.
Posso capire la tua voglia di non rispettare loro, ma rispetta almeno quelli che intendi informare e valuta se questo non sia un tuo punto di debolezza.

Mario Tosi - Follonica (Gr)

Mario Tosi 01.04.09 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Veramente brutto l'intervento a Exit.
Grande errore di comunicazione: cose probabilmente giuste ma dette nel modo sbagliato.
Bisogna lasciar parlare anche gli altri.

Roberto G 01.04.09 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti seguo da diversi anni e partecipo attivamente a diverse iniziative, che dopo i tuoi interventi sono nati anche spontaneamente sul fronte nazionale. Ho atteso e seguito stasera il tuo intervento alla trasmissione "Exit", dove avresti dovuto avere un confronto diretto con i politicanti che hai sempre indirettamente attaccato e criticato nel corso dei tuoi spettacoli. Sono rimasto profondamente deluso dal tuo comportamento eccessivamente aggressivo, violento e non educato. Non hai ascoltato nessuno, hai fatto il tuo monologo come in uno dei tuoi spettacoli senza ascoltare le risposte alle provocazioni lanciate. Per una sera sei sceso oltre il basso livello delle persone con le quali interloquivi. Il confronto e l'educazione di ascoltare anche il parere degli altri non puo' essere secondo ai contenuti, anche se da me condivisi, dei tuoi interventi. Ho paura che tu stia perdendo l'umiltà che ha sempre fatto da denominatore comune ai tuoi spettacoli ed alle tue iniziative. Avevi l'occasione di smontare in diretta tutti utilizzando i contenuti e non la forma dell'esposizione, e questa sera, mio malgrado, hai fallito miseramente. Mi auguro che tu abbia l'opportunità di rivederti e di renderti conto della pessima figura che hai fatto.

Davide Tesin 01.04.09 23:06| 
 |
Rispondi al commento

senza parole !

http://www.wallstreetitalia.com/articolo.asp?art_id=687173

alessandro batisti 01.04.09 22:48| 
 |
Rispondi al commento

ho seguito l'intervento su La 7. Lei ha detto delle grandi verita', tutte cose che sappiamo tutti noi cittadini onesti, ma temo che il sistema non si possa piu' cambiare!!

graziella furlani 01.04.09 22:37| 
 |
Rispondi al commento

il re d'italia berluscone primo va mandato in esilio ,i beni confiscati e resi ai legittimi proprietari: il 90 per cento alle famiglie mafiose ed il resto alle famiglie italiane

piero bartorelli Commentatore certificato 01.04.09 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Desing Italiano per l'industria energetica Francese. Secondi classificati in un concorso per la costruzione di un Museo della Luce tenutosi due anni fa, gli architetti romani di n!studio sono stati richiamati per progettare sulla stessa area la prima centrale termosolare francese. La centrale si svilupperà in un'area di 80 ettari, su un altopiano della regione di Gap (Hautes Alpes), nel sud della Francia, in nu sito che era stato usato come aeroporto per veicoli leggeri....le parabole hanno uno sviluppo lineare di 15 km, questi specchi captano i raggi solari , li riflettono su un tubo entro il quale circola un liquido che raggiunge la temperatura di 400gradi. Il liquido arriva poi alla turbina che produce energia. L'edificio amministrativo , 850 mq di superfice, sarà in calce struzzo pigmentato. Le facciate saranno trattate con vetrate riflettenti.......Questa centrale si chiamarà " Centrale Solenha" e sarà costruita entro il 2010 e sarà la seconda in Europa dopo quella già funzionante in Spagna.
I FRANCESI A NOI VENDONO LE CENTRALI NUCLEARI SENZA RENDERSI CONTO CHE SE SUCCEDERA' QUALCOSA ALLE NOSTRE CENTRALI PER FORTUNA NON CI SARA' MONTAGNA....SARKOZY....DIO....CHE NON IMPEDIRANNO CHE ANCHE I FRANCESI VENGANO ANCHE LORO IRRADIATI "DALLA SOGLIA DEL RISCHIO ACCETTABILE".

tiziana tregambe 01.04.09 19:56| 
 |
Rispondi al commento

ci risiamo, l'hanno di nuovo ripreso con le mani nel sacco. bella scoperta se 17 anni fa lo avessero condannato a trent'anni di galera come meritava quel delinquente di mario chiesa, oggi non ne parleremmo. siamo sempre qui a parlare di questa merda che torna a galleggiare. un appello a beppe, quand'è che andiamo in 350.000 davanti al senato e alla camera dei deputati e li prendiamo in ostaggio fino a quando non si dimettono tutti in blocco?

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 01.04.09 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, ho un amico che lavorava all'alitalia poi è stato messo sotto cassa integrazione ma da quel di ancoa nn ha percepito un euro e come lui molti suoi colleghi all'inps gli hanno detto che nn risulta niente per loro, mi ha detto ke i sindacati sono spariti e loro stanno senza lavoro e senza soldi ma è possibile tutto ciò facciamolo venire a caldo non lasciamo che passi in silenzio.
GRAZIE

Massimiliano Palumbo 01.04.09 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma dove crediamo di essere ???
La ricerca sul cancro ha fallito.
La ricerca sul cancro da diversi anni specula denaro pubblico e dei loro benefattori inutilmente,i loro scienziati si accaniscono contro entità quasi impalpabili e talmente minuscole,da aver bisogno di costosissime apparecchiature per essere viste.
La ricerca sul cancro è una bufala !!!!!
Il vero cancro ce lo abbiamo davanti agli occhi ogni giorno,ha nome e cognome,ha misure che si possono esprimere in centimetri ed il piu' delle volte ha una faccia ed un indirizzo........
Viene da sorridere,ma purtroppo non è cosi'.
Mario Chiesa,Calisto Tanzi,Cesare Geronzi,Montezemolo,Tronchetti Provera,e come loro tanti altri.
Non la molecola HBN31E oppure l'enzima YHK145 o la proteina 110B2,ma migliaia di nomi e cognomi di personaggi da debellare,immortali,peggio di highlander o della gramigna infestante.
Il virus dell'influenza cambia ceppo ogni volta e pertanto risulta difficile da combattere e da vaccinare,queste persone sono sempre le solite,ma non esiste vaccino,nessuna contromisura,nessuna profilassi preventiva se non quella di prendere baracca e burattini e lasciare il lazzaretto che ormai è diventato l'Italia.
Montezemolo declama il made in italy come risorsa importante e primaria e poi fa confezionare i prodotti del merchandising Ferrari in Bangladesh,Geronzi a capo di Mediobanca,il governo che molla soldi all'Alitalia per coprire i buchi fatti dai loro amministratori milionari e che paga,con i soldi dei cittadini,la cassa integrazione alla Fiat,che a sua volta con gli stessi soldi se ne va in America ad acquistare la Chrysler e lascia la sua gente a piangere,Mario Chiesa che rispunta ancora.....ma uno cosa deve fare per andare in galera ???
I piccoli imprenditori onesti che sono in giro a mendicare per banche qualche euro aiuto per non affondare,e Bassolino che prende 1.5 Milioni di euro all'anno di stipendio,ma risulta nullatenente...
Italiani,tanti auguri e che Dio ce la mandi buona..

Fulvio Temporin 01.04.09 15:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono confuso, lo ammetto, che Chiesa fosse un ladro si sapeva e certo non è questo che mi stupisce, ma ci sono alcuni “dettagli” che proprio, nella mia ingenuità non riesco a capire.
La moglie di Chiesa ha una azienda che si occupa o intermedia rifiuti e che lavora con numerosi enti pubblici, anche grandi comuni, partecipa a gare e da lavoro anche al figlio.
Tutti sanno, tra clienti, fornitori ecc. che, di fatto, in quella azienda il vero capo e padrone è Mario Chiesa.
L’azienda , ufficialmente, fattura oltre € 2.000.000,00 l’anno, ma, visto probabilmente che, come dice il cavaliere e conferma lo stalliere, l’Italia è un popolo di risparmiatori, vengono confiscati, al momento, in Italia, ufficiali, beni per € 50.000.000,00.
Già nel 2006, nel corso di una intercettazione telefonica, si ascolta Chiesa dire ad un suo accolito che bisogna truffare sul peso e rubare a man bassa.
Lo stesso D’Ambrosio, ieri, dichiara che non è stupito e che questo rappresenta l’esemplificazione di quello che accade in Italia.
Ma possibile che nessuno se ne accorga? Che nessuno veda, ascolti o denunci ?
Seppure è vero che nell’Italia dei SUV e delle veline i nuovi eroi sono Mora, Corona ecc., che probabilmente Chiesa andrà al grande fratello, che Mangano e Dell’Utri diventeranno ministri, possibile che per tutti sia normale ? Questo mi stupisce.
Una sola, grande consolazione.
Per fortuna tutto questo presto non ci sarà più perché non si potrà indagare, non si potrà intercettare e non si potrà condannare.

W CRAXI, W L’ITALIA, W I CAVALIERI E RELATIVI STALLIERI (ma chi è chi ?).

aldo alamuth 01.04.09 12:34| 
 |
Rispondi al commento

"I HAVE A DREAM...

UNA GUERRA SENZA ESCLUSIONI DI COLPI:

RICCHI DEL PIANETA CONTRO POVERI!

CHISSA' CHI LA VINCERA'? FORSE, E' GIA' IN ATTO E I POVERI DEVONO ANCORA
CAPIRLO?

COMUNQUE, I POVERI SONO DI PIU' E LA VITA LA RENDERANNO DIFFICILE A QUESTI
USURPATORI SCHIFOSI, NE SONO SICURO!!

MAGARI, CAPIRANNO ANCHE I RICCHI COSA VUOL DIRE ANDARE A ZAPPARE LA TERRA,
FARE L'OPERAIO NELLE LORO BELLE FABBRICHETTE E MANTENERE LA PULIZIA DELLE
LORO BELLE VILLONE, QUANDO LO DOVRANNO FARE DA SOLI...

I HAVE A DREAM, MY VERY DREAM!
"

Enrico Toti 01.04.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma avete mai cercato Silvio Berlusconi su Wikipedia? e' un'anciclopedia, ma dice cose a cui molti italiani non credono, anzi sostengono che sia solo delle sporche infamie, e le spiega in maniera così chiara e pulita che forse sarebbero utili per non dimenticare anche a Silvio stesso!!

Simona Ligato 01.04.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Bolle, Platinette, Renzo Piano, Alfonso Signorini: chi é più conosciuto dagli italiani?

Gli italiani che primeggiano in tanti settori..
Gentile lettrice e gentile lettore, i media (TV e GIORNALI) hanno la funzione di "educare" le persone e in Italia lo stanno facendo alla grande! Infatti,
il 90% degli italiani NON CONOSCE Renzo Piano e Roberto Bolle;
il 90% degli italiani CONOSCE Alfonso Signorini e Platinette.
Che dire? Basta così, non penso che ci sia da aggiungere altro.
Ah, stavo dimenticando di dirti che gli italiani stanno scalando la vetta per quanto riguarda l'uso di cocaina. Sono ormai (dati dell'Osservatorio delle Droghe di Lisbona) 1.300.000 (UN MILIONETRECENTOMILA) gli italiani che "tirano" la coca. Questo dato fa sì che l'Italia si trovi ai vertici per il consumo di cocaina, appunto. In ogni nucleo familiare c'é praticamente una persona piena di coca ..

Ti ricordo, qualora non lo avessi letto che, come scritto il 30 novembre 2007 nel post "GLI ITALIANI CHE BELLE CARATTERISTICHE!" http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2007/11/gli-italiani-che-belle-caratteristiche.html il 12% della popolazione italiana (fonte UNLA, Unione Nazionale per la Lotta contro l'analfabetismo) é analfabeta e senza alcun titolo di studio: si tratta di circa 6.000.000 (SEIMILIONI) di cittadini!
E a proposito di classifiche che vedono gli italiani ai vertici, ti ricordo, qualora non lo avessi letto, che, nel post del 29 aprile 2008 "IN ITALIA C'E' CHI STA BENE E NON SI LAMENTA: I TOPI! E L'ITALIANO PRIMEGGIA NEL TURISMO SESSUALE!" http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2008/04/in-italia-ce-chi-sta-bene-e-non-si.html narravo che l'italiano si trova a primeggiare nelle classifiche del TURISMO SESSUALE ovvero si reca sempre più spesso all'estero per TROMBARE e, in molti casi, le VITTIME SONO DEI POVERI BAMBINI!
Mala tempora currunt! Corrono brutti tempi!

Marco Calì,consulente finanziario indipendente
http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com), Monselice (PD) Commentatore certificato 01.04.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Belpietro. Il direttore di Panorama dovrebbe trasferirsi sulla poltrona più ambita di Viale Mazzini, quella del Tg1. "E' chiaro che l'ultima parola per quella posizione spetta a me", ha avvertito il Cavaliere. La partita delle prossime ore si costruisce su questa base. E da tempo si dice che il primo nome in cima alla lista di Berlusconi sia Belpietro.
Evviva il conflitto di interessi

cesare beccaria Commentatore certificato 01.04.09 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma San Vittore, non era il santo protettore della PDL ???????? ;-D

Uno dei tanti 01.04.09 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Mariolo era solo il nomignolo di Mario, secondo Bottino.
Mariolo non può essere padrino della Patria perchè è uno che si è fatto fottere, secondo Berloscone.

Jack Frusciante 01.04.09 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Gianni Barbacetto,

Da...**Campioni d'Italia**

Perche' la parte che non BRILLA ALLA LUCE DEL SOLE della NANO FAMMIGGHY ed AFFARI con la MUNNEZZA..ha tutti gli ingredienti per brillare di luce propria

CERRO MAGGIORE

Solo i Padani fingono che sia una Catena Montagnosa come..diciamo..l'Aconcagua...od il Cerro de Los Ladrones..od Il Cerro del Cero a San Gennaro di Arcore..MIRACOLACI colla Munnezza

Cerro Maggiore: la piu' grande pattumiera all'aperto d'Europa..due passi e mezzo da Milano

Impossibile da non vedersi...

L'OMERTA' al senso delle percezioni, frullata in Moulinez con dosi quotidiane di TUCARA (tm)..detto anche Herr Tubo Catodico Radiante

Cerro Maggiore: frode alla Nano..ma il Paolino era li' a prendere una Biblioteca del Louvre di schiaffi..ed e' finita poco tempo fa..,,si legge in zona INCERTEZZA della PENA..carcere e pecuniaria

Ora arriva anche il Mario Chiesa...

Buona Lettura

Quando Pera «lavorava»
per la famiglia Berlusconi
Il presidente del Senato ha condotto la discussione sulla legge Cirami «salvapreviti» facendo strame del Regolamento e della Costituzione. Ma c'è un precedente

Ritratto di Marcello Pera, ex «giustizialista» diventato fedelissimo di Berlusconi.

Tanto da anticipare i tempi della Cirami: chiedendo il «trasferimento» di un processo a Paolo, fratello del leader di Forza Italia.

Ecco la storia dimenticata dello «scandalo del giallino»

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/pera.html

Ed . Commentatore certificato 01.04.09 06:05| 
 |
Rispondi al commento

Fonte ANS-I-A
Il papa, per contribuire a risolvere il problema post-manipulite, ha deciso d'intervenire in maniera concreta, autorevole e come sempre disinteressata chiedendo che venga immediatamente cambiato il cognome a Mario Chiesa sia per ragioni di copyright sia per prendere le distanze da certi personaggi! A poi aggiunto, a microfoni spenti, ...ma non si poteva chiamare Mario Sinagoga?

Angelo D 01.04.09 03:24| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di questo, oggi sul nostro blog abb fatto un paio di vignette..
se volete..
http://lottantanove.wordpress.com/

L'89 01.04.09 01:39| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/2008/06/sezioni/ambiente/effetto-serra/mozione-pdl/mozione-pdl.html

uuaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhh, vai Beppe. Non puoi non commentare questa!!!

Il Bue 31.03.09 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Nella posizione di Chiesa avrei fatto la stessa cosa, visto che il sistema lo permette e intorno ha delle persone che gli aprono le porte....
Io sono disoccupato ancora non ho rubato e le porte non me le apre nessuno, perchè sono un normale cittadino italiano, non mi dovrebbe rode....le chiacchiere sono troppe e i fatti pochi e di dire che tutto questo mi scandalizza mi sa di ipocrisia. I fatti sono quelli che contano, il popolo italiano che si ribella si conta, il resto è tutto finto, anche le più semplici manifestazioni, tutto manovrato, e allora ma vaffanculo... Ringrazio sempre quei pochi italiani, saluti

Alessandro Alessandri 31.03.09 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiesa è la dimostrazione del proverbio, il lupo perde il pelo ma non il vizio, non mi meraviglio lavorava per la compagnia delle opere prima di questo secondo arresto...comunione e liberazione, la compagnia delle opere "rubate" agli italiani onesti..il partito che vuole il 51% ma vadano a quel paese...ma prima di andarci restituiscano il maltolto....sono tutti della stessa pasta...sono figli di bottino....

vincenza briscioli, pisogne Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.03.09 22:52| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
SEGNALI UNA COSA SOLA, IL BUBBONE, LA CANCRENA, LA PIAGA DI "TANGENTOPOLI" E' ESPLOSO, MI AUGURO CHE GLI ARRESTININO TUTTI, COMPRESI LO PSOCONANO E LE SUE PROTESI, DOBBIAMO FERMARLI!
Alvise

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 31.03.09 22:14| 
 |
Rispondi al commento

... vuoi pure questeeeeeeeee!!!!!!!!! ......

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.03.09 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!! Arrestateli tutti: nel senso fermateli prima che sia troppo tardi e buttateli dentro! Quanto durerà ancora questo regime? E' possibile staccare la spina? Tutto è cambiato perchè nulla cambiasse, mario Chiesa&C. sono ancora qui.... MA ANCORA PER QUANTO...?

elisabetta i., sardegna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.03.09 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Presto anche qui da noi come in Francia partirà la caccia ai porci!
Ai porci che si arricchiscono sempre più mentre affamano il popolo licenziando i lavoratori e lasciandoli a casa anche senza nessun ammortizzatore sociale, specie qui in ITALIA!

Alfredo Cinghiale 31.03.09 20:56| 
 |
Rispondi al commento

erano sette miliardi non sette milioni

andrea luciani 31.03.09 20:13| 
 |
Rispondi al commento

ma v'immaginate cosa accadrebbe in francia avessero
questi farabutti stile chiesa stile nano mafioso? altro che sequestri ritirebbero fuori la ghigliottina

fini ometto insignificante ma se sicuro che gli italiani si devono liberare dalla mafia? ne sei sicuro? non è che poi piangi se cominciamo a pigliare a calci nel culo il tuo duce mafionano

fini omettino insignificante ti conviene stare a cuccia li ad arcore

fini omettino insignificante 31.03.09 20:07| 
 |
Rispondi al commento

cialtrone: secondo lo zingarelli persona vestita in modo sciatto e/o capace di cose molto cattive.

Mario Chiesa, persona arrestata per prima per i fatti di tangentopoli, che ha subito condanna per questo, mi meraviglio che abbia un parente si' prossimo nell'amministrazione della cosa pubblica, ricordo che in uno spettacolo del 93 diceva Grillo:
lo vorrei vedere magro per le strade di hammameth a vender delle cosette così......... bene una buona condanna sarebbe mandarlo a lavurà in fabrichet con pure la cessione del 5° dello stipendio sto' ci..... non si dice....

giovanni da penne 31.03.09 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Mani pulite insegna
in galera tutti

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.03.09 19:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: «C'è stato un incontro sui temi del lavoro che comincia a venire meno per la crisi mondiale»
Per la prima volta il famoso buffone dell'Italia miracolata dai processi evitati riconosce che il lavoro viene meno.
Buffone e ladro tangentaro e falsario di bilanci ed amico di mafiosi e corruttori.

cesare beccaria Commentatore certificato 31.03.09 19:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori