Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

No Nuke - Lester Brown


Enel e centrali nucleari in Slovacchia
nucleare_Enel.jpg

Il nucleare non passerà. La linea del Piave sarà la conoscenza dei cittadini. Infatti, chi conosce il nucleare, i suoi costi, i suoi effetti, gli enormi rischi, lo evita e manda a fanculo chi lo promuove. Il blog ha intervistato alcuni dei più importanti esperti di energia del mondo sul nucleare e sulle energie alternative. Le loro testimonianze saranno raccolte in un dvd dal titolo "No Nuke" disponibile in maggio.
Perchè lo psiconuke vuole il nucleare? Perchè lo vuole "presto" la Marcegaglia degli inceneritori? E' una questione di soldi, dei nostri soldi, delle notre tasse. L'industria del nucleare, in abbandono in tutto il mondo, ha bisogno di enormi investimenti, di aiuti permanenti da parte dello Stato. E' una grande torta che fa impallidire la tassa sulla bolletta dell'energia elettrica usata per gli inceneritori. Se il CIP6 ha succhiato miliardi dalle rinnovabili per darli agli industriali e ai petrolieri, il nucleare regalerà decine di miliardi di euro alla Confindustria e a messieur Sarkozy. L'industria nucleare francese ha bisogno di esportare le sue tecnologie per sopravvivere.
Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Lester Brown, da "No Nuke".
"La prima cosa che guardiamo all' Earth Policy Institute dove studiamo diverse forme di energia alternativa è il calcolo economico... La gente chiede: dovremmo convertirci al nucleare, o tornare al nucleare? Credo che negli Stati Uniti nessuno comperi più un reattore nucleare da 29 anni ormai... il costo delle tariffe elettriche di una centrale nucleare dovrebbe comprendere i costi per lo smaltimento delle scorie, il costo di un'assicurazione contro incidenti nucleari, il costo di costruzione e di smantellamento dell'impianto. Negli Stati Uniti abbiamo scoperto che il costo di smantellamento di una centrale è superore al costo di costruzione. Quando consideriamo la totalità dei costi, una centrale nucleare non esce nemmeno dalla scatola di montaggio: semplicemente non è competitiva... Negli Stati Uniti abbiamo 103 centrali nucleari, tutte vecchie di almeno trent'anni. Non esiste ancora una struttura di stoccaggio dei rifiuti permanente. Ma abbiamo investito 90 miliardi di dollari nello sviluppo di una struttura sotto lo Yucca, in Nevada... E' un investimento di un miliardo di dollari a centrale, è straordinariamente costoso... Quello che cercano di fare gli operatori è scaricare i costi sui governi e quindi sulle tasse dei contrbuenti. Perchè sanno che se dovessero inserire i costi nelle bollette dell'elettricità, i consumatori non lo accetterebbero..."

.......................................................................................................................

FREE BLOGGER

freebloggers_go.jpg

Inviate le vostre foto con la scritta: "FREE BLOGGER":
Invia una mail a freeblogger@beppegrillo.it con:
- Oggetto: il tuo nome
- Testo: indirizzo del tuo blog
- Allegato: la tua foto con un cartello "Free Blogger"
Le foto appariranno nella barra superiore del blog.

Diffondi l'iniziativa

1 Mar 2009, 15:23 | Scrivi | Commenti (1324) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Qualcuno che si è informato sulla cosa, mi saprebbe dire come mai ora si vuol tornare al nucleare quando c'è stato già un referendum? Non vale più?

Roberto Piagentini, Garfagnana Commentatore certificato 18.08.09 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
innanzitutto voglio farti grandissimi complimenti per lo stupendo lavoro che stai compiendo e rivelarti tutta la stima che ho per te. Lascio questo commento nel tuo blog per segnalarti un mio personale piano per ottenere l’approvazione di un parlamento pulito. E’ un progetto alquanto semplice, consiste nel mio sciopero della fame che durerà fino a quando la giusta legge che chiediamo non verrà approvata, scioperò che potrà comportare il mio sacrificio e quindi la dimostrazione che l’Italia (repubblica fondata sullo sfruttamento) è succube di camoristica dittatura.
Credo che il fascismo stia tornando e mi sento in dovere di fermarlo prima che sia troppo tardi.
Attendo una tua opinione via e-mail al mio indirizzo.

Giovanni Sessa 15.06.09 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, per quanto riguarda il nucleare, se qualcuno ha qualche dubbio, basta che provi ad entrare nel sito di greepeace,loro hanno distribuito acuni opuscoli con regole da seguire in caso di perdita di una centrale nuleare:
-entrare in casa e spogliarsi nudi
-lasciare i vestiti fuori dalla porta di casa
-chudere e bloccare tutte le vie di areazione
-chiudersi in cantina finchè i pompieri non ti confermano lo scampato pericolo!
e fosse solo questo!Ma a loro non gli frega niente se crepiamo tutti è meglio, così nessuno indaga sui soldi che si imboscano quotidianamente!

chiodo antonietta 25.04.09 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Salve grandi meno male che ci siete anche voi!!!!

Io lavoro con energie rinnovabili cioè pellets ed pannelli solari.
La maggior parte della gente quando racconto che a casa mia,
con una stufa a pellets ed i pannelli solari di una casa di 180 mq circa spendo più o meno 300 euro, ed la cosa più bella e che non inquino pensa che sia un buffone ma le mie tasche e i miei polmoni dicono di noooooooooooooo

no al nucleare no al nucleare no al nucleare no al nucleare no al nucleare no al nucleare

marco grossi 20.04.09 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Poveri illusi quando dite che negli u.s.a. non sanno dove smaltire i rifiuti delle centrali nucleari!
In Sud America!!! Nelle fondamenta spropositate di costruzioni donate dal governo (scuole, piccoli ospedali etc.)
e non parlo per sentito dire ma per aver visto con i miei occhi e se propio volete vi porto sul posto

angelo t. 06.04.09 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Benchè studente al quarto anno di Ing.Nucleare, nonché già dottore in Ing.Energetica, sono perfettamente contrario al ritorno del nucleare in Italia, però sotto alcune condizioni che vanno specificate;
- per prima cosa penso che un Paese "in ginocchio" come l'Italia non possa permettersi una tecnologia così delicata che richiede risorse;
- poi bisogna dire che al giorno d'oggi il problema degli impianti nucleari, mi permetto di dire in base a quello che sto studiando, non è la sicurezza, in quanto gli impianti di III Generazione (PWR) sono intrinsecamente stabili, e le analisi di rischio fatte con mezzi attendibili dimostrano probabilità di incidenti molto basse (dell'ordine di un incidente ogni 10000 anni). Questa precisazione a mio avviso va fatta perché la gente è mediamente disinformata e crede che i reattori nucleari siano ancora come quello di Chernobyl, il quale ha creato tutto quello che sappiamo per motivi che in Italia nn sono mai stati precisati, al contrario della Francia in cui è stata fatta una campagnia informativa sulle dinamiche dell'accaduto.
Il vero problema del nucleare nel contesto Italiano, riguarda la gestione delle scorie, in quanto in Italia non esiste un vero e proprio deposito geologico per rifiuti ad alta attività.
Quindi a mio avviso, poiché nell'ambito della mia Tesi triennale ho già avuto modo di appurare la mala gestione dei rifiuti degli impianti che hanno lavorato fino al 1986, trovo estremamente ridicolo pensare a quattro impianti nucleari senza un sito di stoccaggio, e poichè ancora si stanno smantellando impianti vecchi ed obsoleti (che nn potrebbero mai essere messi in esercizio nuovamente!!!!), lo trovo ancora più ingenuo, dal punto di vista di una corretta politica energetica.
Concludo quindi dicendo che, benché io ami tanto la tecnologia nucleare (che tengo a precisare che nn si sta abbandonando, ma che invece si sta espandendo in parecchie aree del mondo), DISAPPROVO COMPLETAMENTE IL SUO RITORNO IN ITALIA!!

Fabrizio F 12.03.09 19:16| 
 |
Rispondi al commento

ABBIAMO FATTO UN REFERENDUM PER DIRE CHE SIAMO CONTRO IL NUCLEARE. IL POPOLO E' SOVRANO E VA' ASCOLTATO! Sono a favore dell'energia da fonti alternative. Mi preoccupa il problema dello smaltimento delle scorie, se dovessimo gestire come abbiamo gestito la monnezza in Campania .... allora sì che siamo già radioattivi.
Poi per raffreddare il reattore ci vuole molta acqua, l'unico fiume a grande portata d'acqua è il PO, due sono le domande che mi pongo: se dovesse tornare la siccità come nel 2003 cosa accadrebbe al reattore con cosa lo raffreddiamo?, ma soppratutto l'acqua di raffreddamento dove verrà scaricata ... nel PO? e tutte le colture della pianura padana saranno contaminate, e le falde saranno immuni da inquinamento? se l'acqua arriva al mare corro il rischio di mangiare un branzino al plutonio?
E poi...perchè lo psiconano è sempre in... leggera contro tendenza rispetto agli altri? ad esempio le scelte fatte presidente americano OBAMA in materia di energia, quella è la strada da seguire energia alternativa, pulita e rinnovabile!
Ditemi che faremo un nuovo referendum per ribadire il nostro no al nucleare, perchè non è che ho paura del nucleare è che non mi fido dei nostri politici e dei loro amici imprenditori, Non vorrei trovarmi o lasciare ai nostri eredi una centrale nucleare sul cui costo di realizzazione è stata fatta la cresta usando per costruirla materiale non idoneo o comunque di qualità inferiore.
Diamo una risposta a questo governo ribadendo il nostro NO al NUCLERAE

roberto libralon 10.03.09 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
vorrei informarvi di una cosa:
questa estate ho conosciuto una persona che ha lavorato fino a poco tempo fa nell'ambito delle centrali nucleari, e parlando dell'argomento mi ha ribadito che secondo lui sarebbe un sogno se in Italia fossero realmente realizzate le centrali nucleari perchè questo darebbe un forte impulso alle energie rinnovabili, alle macchine a idrogeno ma purtroppo non vivendo in un paese virtuoso il gioco sarà solo quello di garantire appalti a ditte che lasceranno il lavoro a metà; non solo verranno regalati dei soldi pubblici ma continueremo a bruciare petrol per altri 100 anni.
Io non sono assolutamente a favore del nucleare, perchè ritengo che le energie alternative abbinate ad un uso razionale dell'energia sono più che sufficienti ai Nostri fabbisogni, però queste sue valutazioni sono molto interessanti.
Insomma non solo il nucleare è antieconomico e pericoloso per l’ambiente e persone ma neppure verrà fatto, doppiamente presi in giro. Viviamo in un paese dove tutto è possibile.
COMPRATE VEICOLI ELETTRICI, SONO MOLTO COMODI IN CITTA', MANUTENZIONE ZERO E NON CONSUMANO UN ..... EVITIAMO DI FARCI PRENDERE PER IL ....

Mario Barbato 09.03.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe ho comprato 2 biowashball e non servono a nulla,grazie per il consiglio.

vincenzo soccio 07.03.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento


prima di fare i moralisti, lo sapete che attualmente state cmq scendendo a patti con il "diavolo nuclerare"?? l'energia che importiamo dalla Francia è prodotta così, come la mettiamo??non vi sentite un pò come chi dice che rubare è un reato ma poi compra la merce rubata??

io penso che ci sia tanta disinformazione, e il "caro" Beppe che ormai pensa solo a farsi pubblicità non fa molto per diradare questa nube di ignoranza. Troppo facile buttare in pasto alla gente video shock sugli incidenti nucleare. Perchè nn dice anche che attualmente è la forma di energia più sicura (rinnovabili a parte)? che se usata correttamente ha un tasso di mortalità per Watt prodotto minore di tutte le altre?
Non si può esaltare quei paesi che per anni hanno vissuto e vivono ATTUALMENTE di nucleare, solo perchè hanno avviato dei progetti sulle rinnovabili; le loro centrali continuano a usarle, spengono solo le più vecchie..non mi sentite un pò ipocriti a esaltare gli USA???

io sono contrario all'uso del nucleare SE NON NECESSARIO, ma in Italia dove sta il piano alternativo??? riunite gli esperti di rinnovabili e fate tirar fuori un piano in cui venga spiegato come si pensa di coprire tutto il fabbisogno italiano ( non solo teoricamente), dove verranno messe le ( numeorse: per ogni centrale nucleare servono 20 centrali solari) centrali per energie rinnovebili e quali saranno i costi. A quel punto da cittadino italiano mi sentirò di appoggiare in tutto e per tutto il piano per il rinnovabile, ma per ora di piani non ne ho sentiti...ricordiamo che le nuove tecnologie per il rinnovabile ( es prog Achimede di Rubbia) sono ancora da sperimentare..e hanno costi molto alti, per ora...ricordiamo inoltre che sul fronte dell'eolico l'Italia è tra i paesi virtuosi ma nonostante questo c'è chi si oppone alle pale ritenute DETURPANTI per il territorio..

naturalmente giudico vergognoso se venissero tagliati fondi per il rinnovabile..

federico r. 07.03.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2009/3/6

Non e' possibile a perseguire con questa ottusita' il progetto INUTILE del PONTE sullo STRETTO, il cui finanziamento potrebbe essere invece dirottato sugli ammortizzatori sociali dei giovani CO.CO.PRO che senza lavoro non hanno alcuna protezione.
E' possibile che lo psiconano viva in una gabbia dorata e non veda la realta' del paese e che perseguendo il sogno di rimanere nella storia riavvi la realizzazione del ponte sullo stretto senza curarsi dei veri problemi del Paese ??
Dove sta Franceschini e company ?? Non lasciate fare allo psiconano tutto quello che gli pare...in barba ai reali bisogni del paese

2009/3/6 Blog di Beppe Grillo

giovanni narchioli 07.03.09 04:01| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere che cazzo di fine ha fatto Beppe Grillo!!! Durante il governo Prodi, che bello non era affatto, hai combinato un bordello contro la casta, talmente allucinate da generare una catastrofe a sinistra nelle elezioni di aprile 2008. Ora che al potere c'è il magnaccia numero 1 tu dove cazzo sei? Nel blog? Dovresti spalmarti in piazza dalla mattina alla sera e invece dove stracazzo sei? Facci un piacere a tutti, torna a fare quello che urlacchia stronzate in TV come facevi negli anni 80 e non scassare più le palle. Se vuoi ti do il mio numero di telefono così queste cose te le ripeto di persona urlando da scemo come fai tu...sei sempre stato un coglione!!!

ROBERTO CECCHINI 06.03.09 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non c'e' stato il referendum sul nucleare?
Pinocchio32

pino b., roma Commentatore certificato 06.03.09 17:06| 
 |
Rispondi al commento

vedi queto beppe....
http://www.kensan.it/articoli/Curriculum_giudiziario_di_Silvio_Berlusconi.php

antonino toscano 06.03.09 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,vivo a Firenze, ho visto i tuoi show come cabarettista e comico e mi piacevi.
Ho solo una domanda: da grande vuoi continuare a fare il cabarettista o vuoi fare il politico?
Per onestà lo devi dire che sei sceso in politica, perchè dal momento che presenti lista civica fai politica eccom,e se la fai.. ed allora è giusto che noi cittadini ti si riservi lo stesso trattamento che riserviamo ai politici di professione..rabbia e indignazione.Proprio non sentiamo il bisogno di una altra lista civica sai? Poi che ne sai te di Firenze? certo ti ingolosisce,è una città internazionale, ma puoi rassegnarti, il nostro sindaco sarà Matteo Renzi trionfatore delle primarie non dimenticare la domanda: fai il cabarettista o il politico?
E chissà se pubblicherai la lettera..
Ciao
Andrea Palumberi

Andrea Palumberi 06.03.09 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Quanti si sono mai chiesti perchè in qualsiasi contratto assicurativo non si risarciscono danni conseguenti a radiazioni nucleari? Cercate e leggette attentamente le clausole delle vostre polizze potreste rimanare sorpresi da tanti dettagli.

Carmelo Castronovo 05.03.09 14:25| 
 |
Rispondi al commento

REVOLUTION NOW

Ivano Cipollina 04.03.09 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Domanda. Se ci fosse un grosso interruttore che spegnesse tutta la rete internet al mondo(computer e server compresi) quante centrali nucleari potrebbero essere spente e/o quando CO2 non verrebbe più emesso? Se è vero che una ricerca su Google equivale a produrre una quantità di CO2 pari a quela prodotta per fare una tazza di caffè, quando CO2 produce questo blog?
Dobbiamo far una scelta. Se vogliamo continuare ad utilizzare questa tecnologia, dobbiamo pensare che la stessa non è didponibile senza sacrificare l'ambiente. Se invece vogliamo salvaguardare l'ambiente, dobbiamo rinunciare a questa tecnologia. A voi la scelta senza demagogia..

Giuseppe Minnucci 04.03.09 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

abbiamo il sole !
abbiamo la terra !
abbiamo il vento !

e porca quella troia !! ABBIAMO KM DI MARE !! CON TANTE ONDE CARICHE DI ENERGIA DA SFRUTTARE !!

giulio cesare 04.03.09 13:32| 
 |
Rispondi al commento

permettetemi un commento terra terra su un argomento così importante come il nucleare.
Scrivo da Sanremo, dove la nuova stazione ferroviaria è servita da tapis roulants. Non c'è verso di farli funzionare tutti insieme.
Il parcheggio interrato ha fatto acqua da subito.
Sembrano belinate al confronto, ma se lo stadard costruttivo tra appalti, subappalti, subsubsub...
è questo, prepariamoci a diventare verdi e con tre orecchie, con la benedizione del nostro Divo Claudio (per inciso, quello che ha fatto cadere la nostra giunta comunale).

renato feraud 04.03.09 09:24| 
 |
Rispondi al commento

da Roberto Meregalli
rete Lilliput

Se proprio dovevamo copiare altri paesi, perché non la Spagna o il Portogallo?
La Francia ha scelto il nucleare perché aveva già un militare nucleare: la Svezia ha difficoltà di clima che noi non abbiamo
Il Portogallo sta diventando un leader mondiale nelle fonti alternative e entro il 2020 prevede di produrre il 60% dell’energia elettrica da fonti alternative! Perché non imitarlo?

Si dice che lo Stato non pagherà nulla e sarà tutto a carico delle imprese però si prevedono incentivi per convincere i comuni ad accettare centrali e scorie, l’Agenzia nucleare e’ a carico dello stato, come rifiuti e di discariche nucleari, e gli incentivi al nucleare assimilato ad energia verde sono a carico dello stato. Il 31% dell’ENEL e’ Stato, come la Cassa depositi e prestiti. Di che si parla?
Tremonti controlla questa cassa, e piuttosto che ridurre i ricchi dividenti e limitare il debito, (per non rinunciare all'assegno annuale di 900 milioni che ricava) ha imposto un aumento di capitale che, al solo annuncio ha fatto perdere a ENEL in 2 giorni il 14% bruciando un capitale di 3,6 miliardi (pari a metà dell'aumento di capitale programmato). Con quali soldi costruirà 4 centrali un'azienda che in borsa vale poco piu' di 24 miliardi di euro e con le acquisizioni degli ultimi anni ha maturato un debito di 61 miliardi?

Ripreso in Masada n. 884. "E' vietato severamente vivere"
http://www.masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.03.09 08:18| 
 |
Rispondi al commento

da Roberto Meregalli- Lilliputh

Italia e Francia non hanno firmato alcun accordo internazionale ma una lettera di intenti con cui ENEL e EDF si impegnano a costruire una joint-venture paritetica responsabile dello sviluppo degli studi di fattibilità per 4 centrali. E’ un accordo fra imprese che non prevede alcun impegno vincolante né penali se il progetto non vada in porto
Scegliere EPR è stato naturale per Enel che possiede il 12,5% dell'EPR in costruzione in Francia e EDF e' disposta a partecipare al capitale necessario. Cosa non secondaria visto il periodo nero di Enel
I giornali hanno dato per risolti i problemi di sicurezza e di scorie in 3a generazione. Falso
I reattori nucleari di 3a generazione sono un’evoluzione della 2°, stessa fisica del reattore, migliorati solo i dispositivi tecnologici di contorno. Questi reattori sono migliori ma il rischio di incidenti permane. Anzi “The Independent” dice che in caso di incidente morirebbero il doppio di persone poiché la quantità di materiali radioattivi presenti nei reattori è maggiore. Le quantita’ di Bromo, Rubidio, Iodio e Cesio radioattivi saranno 4 volte di più. Lo iodio 7 volte tanto, il Cesio 135 e 137 11 volte tanto

Si ripete che le nuove centrali abbasseranno le bollette ma nessuno ha visto sconti dopo l’avvio della riconvertita centrale di Torre Valdariga Nord, da petrolio a carbone, inaugurata nel 2008 da Scajola in persona e sostenuta dall’Enel proprio per ridurre le tariffe elettriche, essendo il carbone meno costoso di metano e petrolio. Nessuno se ne è accorto

Per le scorie abbiamo 60 mila mcubi di rifiuti radioattivi (in parte stoccati all’estero ma destinati a rientrare) e 235 t di combustibile irraggiato per cui dobbiamo trovare un sito sicuro. Iniziamo a smaltire queste prima di produrne altre!
La 4a generazione è un mito
Attualmente esiste un comitato internazionale di 10 paesi che lavora sulla 4a generazione:
nessuno sa quando vedrà la luce

masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.03.09 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Non sono riuscita a vedere fino in fondo il video sui bambini di Cernobyl; è troppo atroce vedere che, per colpa di alcune persone che non sono persone ma animali o meglio bestie schifose, ci sono bambini in quelle condizioni.....

a volte mi chiedo dov'è Dio.....

PAOLA B., RIESE PIO X Commentatore certificato 03.03.09 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Perchè invece di dire quante centrali nucleari abbiamo bisogno, perchè non ci dicono dove vogliono costruirle e dove anno intenzione di "conservare" le scorie, ho un suggerimento: ARCORE!

SALVATORE C., Caltanissetta Commentatore certificato 03.03.09 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Mentre c'è chi ha perso il lavoro ed e è disperato
si deve vedere su blob il caro Silvio che folleggia dicendo che il massimo problema su cui si deve indirizzare la ricerca è come arrivare a 120 anni

Io posso solo augurargli di non vedere il suo 73° compleanno

E siccome è un asino che dice quello che gli dicono di dire quando è andato in Russia ha detto che la cosa che turba di più i sonni degli italiani è come raccordare il mar Morto col Mar Caspio, perché sennò il Mar Morto muore

Potrebbero mettergli un sondino

E speriamo che lo mettano anche a Berlusconi perché a froza di dire stronzate è andato in coma
Ma come fa la vita a non sputarlo fuori dal disgusto che provoca?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.09 20:24| 
 |
Rispondi al commento

NO AL NUCLEARE NO AL NUCLEARE, CARO ZIO SILVIO NOI NON CI VOGLIAMO AVVELENARE!!!
NO AL NUCLEARE NO AL NUCLEARE, SE PROPRIO CI TIENI UNA BELLA CENTRALE AD ARCORE PUOI COSTRUIRE!!!
NO AL NUCLEARE NO AL NUCLEARE , SOPRA IL NOSTRI CORPI DOVRAI PASSARE!!!
NO AL NUCLEARE NO AL NUCLEARE, SE TU SEI IN FIN DI VITA NON CI PUOI FAR SCHIATTARE!!!
NO AL NUCLEARE NO AL NUCLEARE E IN SARDEGNA SMETTI DI VENIRE A CAGARE!!!
NO AL NUCLEARE NO AL NUCLEARE, DI GRIDARLO NON CI POSSIAMO STANCARE!!!

IO SONO STANCA DEGLI ABUSI DI QUESTO MALEDETTO NANO PSICOPATICO, ADESSO BASTA, QUALCUNO FACCIA QUALCOSA PER SBATTERE IL SUO CULO FLACCIDO DA QUALCHE ALTRA PARTE!

DA SARDA MI SONO STANCATA DI VEDERE CANI E PORCI, COMPRESO IL CARO CAVALIERE, FARE I CAVOLI CHE VOGLIONO NELLA "MIA TERRA", QUINDI DOVRANNO PASSARE SUL MIO CORPO PRIMA DI COSTRUIRE UNA SCHIFOSISSIMA CENTRALE NUCLEARE IN SARDEGNA.
SONO PRONTA A MUOVERMI ANCHE INSIEME ALLE ALTRE REGIONI, E A TUTTI QUEI COMUNI CHE SONO IN QUELLA MALEDETTA LISTA DI IDONEITA' PER LA COSTRUZIONE DELLE MALEDETTISSIME CENTRALI NUCLEARI.

IO NON CI STO AD ABBASSARE LA TESTA E VORREI CHE TUTTI ABBIANO IL CORAGGIO DI FARLO COME ME.
SPERO CHE IN TANTI SOSTENIATE LA MIA CAUSA, PERCHé UNA VOCE POSSONO ANCHE NON SENTIRLA, MA UN MILIONE DI VOCI SONO TROPPE DA IGNORARE,
UN POPOLO UNITO è UN POPOLO FORTE, E NOI , ANCHE SE L'ITALIA ORMAI è ALLA MALORA, RESTIAMO ANCORA UN POPOLO.
POSSO SEMBRARE UNA POVERA ILLUSA IDEALISTA, MA VI POSSO SOLO DIRE CHE SONO UNA GIOVANE MADRE SARDA CHE NON NE PUO' PIU' DI SVEGLIARSI LA MATTINA CON LA PAURA DI NON POTER OFFRIRE NULLA A MIA FIGLIA, PER MIA FIGLIA FARO' SENTIRE LA MIA VOCE,E PER TUTTI QUELLI CHE COME ME, NEL LORO PICCOLO, VOGLIONO CAMBIARE QUALCOSA IN TUTTA QUESTA SPORCIZIA. E ANCHE SE SARà INUTILE ALMENO CI HO PROVATO E SOPRATTUTTO NON MI SONO ARRESA.
GRIDARE IL MIO DISACCORDO è ANCORA UN MIO DIRITTO, COME UN VOSTRO, E SICCOME I DIRITTI STANNO ANDANDO VIA VIA SCOMPARENDO, IO DIREI DI APROFFITTARNE!!!


Claudia Mascia 03.03.09 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Mia moglie ha perso il lavoro, ho il mutuo da pagare e col solo mio stipendio non c'è la faccio, tra pochi mesi la mia famiglia è per strada..........e mi vergogno a guardare i mie figli...... non so se impiccarmi......o buttarmi da un ponte.... ciao a tutti........

luke k., lecco Commentatore certificato 03.03.09 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Ue fanno gli ambigui, si parla di incrementare le energie pulite ma intanto non si nega l’apertura a nuove centrali nucleari e si finge di accettarle alla luce del disinquinamento dell’atmosfera.
La lobby nucleare puo’ stare tranquilla. E’ lei stessa a convincere gli elettori europei con una campagna di stampa capillare, come quella delle sette sorelle che seppero cosi’ bene convertire all’uso indiscriminato del petrolio.
Non e’ solo Berlusconi a vantare i meriti dei reattori di "Terza generazione avanzata", "nuovi, sicuri e durevoli" e ad equipararli all’energia verde, con grande faccia tosta.
Quelle lobbyes a cui gli ambientalisti erano riusciti ad imporre riduzione degli elementi inquinanti, adesso sono loro a usare argomenti ambientalistici per imporre il nucleare e avanzano velate critiche sull’eolico.
E gli incidenti di Chernobyl, Harrisburg, Tokaimura.. tutti dimenticati?
In Germania alcune centrali nucleari stanno per essere chiuse e due grandi aziende, Rwe e EnBW, premono perche’ il Governo non lo faccia, ora il Governo della Merkel traballa e avanzano i piccoli partiti di sinistra. Staremo a vedere.
In Finlandia l’opposizione della gente e‘ stata inesistente. La Francia ormai no nfa piu’ caso al nucleare e sui vari incidenti la stampa e’ restia.
Un problema alla lobby del nucleare puo’venire da Obama. McCain aveva proposto 45 nuove centrali ma Obama non e’ andato al potere con la spinta delle lobbyes del nucleare e delle armi e intende aumentare le energie pulite. Ha detto no al nucleare e al carbone.
Obama e’ un nemico del nucleare.
Prima di Obama erano stati chiesti fondi per 122 miliardi di dollari. Obama li ha rifiutati e il nucleare non e’ una impresa che può andare avanti senza i soldi del governo.
Speriamo bene
Certo che se in Italia all'opposizione ci fosse stata una vera opposizione
ma è inutile piangere sul latte versato
quel che non c' non c'è e speriamo che ne nasca

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.09 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Nel mondo sono in costruzione 33 nuovi impianti nucleari, 19 dei quali in Asia.
I paesi europei non si fidano nemmeno degli EPR di terza generazione e la Finlandia che ne ha comprato uno dalla Francia e’ pentita, eppure la neoliberista Comunita’ Europea e’ favorevole al nucleare perche’ ha sempre favorito gli interessi delle multinazionali contro gli interessi dei cittadini e nemmeno qui si smentisce. Arriva addirittura a dire che il nucleare e’ indispensabile per garantire a medio termine il fabbisogno UE e ridurre drasticamente la CO2. E ce ne vuole di coraggio per ridurre il rischio atomico a un computo di anidride carbonica!
Noi ricordiamo benissimo che il Trattato di Lisbona da’ degli strani poteri ai burocrati che governano l’Europa e che non dipendono da quel Parlamento europeo che andremo a votare, che avra’ poteri solo consultivi. Ricordiamo che uno dei motivi per cui l’Irlanda si oppose era che sarebbe stata obbligata a partecipare a qualunque guerra aggressiva fosse venuta in mente a quei burocrati e che nemmeno il popolo si poteva ribellare perche’ in quel caso era consentita la pena di morte.
Dunque si rilassi chi aveva creduto di ottenere con l’UE una comunita’ di popoli, che facesse aumentare i diritti umani o le difese ambientali!
Quello che alle corporazioni verra’ di utile sara’ legge europea, che i popoli europei la vogliano o no! Dunque si’ all’atomo!
E’ ovvio che il nucleare e’ strettamente connesso alla potenza militare europea. Non a caso l’EDF francese e’ connesso a lanciatori, sommergibili, sistemi di allarme e controllo..
Le multinazionali dell’energia nucleare (le tedesche EnBW, RWE, Eon, la svedese Vattenfall, la francese EDF, l'italiana Enel, forti di partners industriali come Siemens, Areva e Finmeccanica) pensano gia’ ai futuri guadagni che non tanto verranno loro dall’uso civile del nucleare ma dall’uso bellico.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.09 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Fassino a Ballarò , questa sera e senza moglie. A che serve invitarlo, che cosa può dire poveretto a sole 15.000 euro mesili netti più altrettanti della sua ignota signora , non è nessuno, deve solo umilmente andarsene a casa o meglio a lavorare.
Fassino vattene, basta, hai chiuso, sei uno sconfitto, sei la causa della sconfitta della sinistra, certamente non da solo.Smettete tutti di fare politica, sei noioso e triste.

cesare beccaria Commentatore certificato 03.03.09 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Nel mondo sono in costruzione 33 nuovi impianti nucleari, 19 dei quali in Asia
I paesi europei non si fidano nemmeno degli EPR di terza generazione e la Finlandia che ne ha comprato uno dalla Francia e’ pentita, eppure la neoliberista Comunita’ Europea e’ favorevole al nucleare perche’ ha sempre favorito gli interessi delle multinazionali contro gli interessi dei cittadini e nemmeno qui si smentisce. Arriva addirittura a dire che il nucleare e’ indispensabile per garantire a medio termine il fabbisogno UE e ridurre drasticamente la CO2. E ce ne vuole di coraggio per ridurre il rischio atomico a un computo di anidride carbonica!
Noi ricordiamo benissimo che il Trattato di Lisbona da’ degli strani poteri ai burocrati che governano l’Europa e che non dipendono da quel Parlamento europeo che andremo a votare, che avra’ poteri solo consultivi. Ricordiamo che uno dei motivi per cui l’Irlanda si oppose era che sarebbe stata obbligata a partecipare a qualunque guerra aggressiva fosse venuta in mente a quei burocrati e che nemmeno il popolo si poteva ribellare perche’ in quel caso era consentita la pena di morte
Dunque si rilassi chi aveva creduto di ottenere con l’UE una comunita’ di popoli, che facesse aumentare i diritti umani o le difese ambientali!
Quello che alle corporazioni verra’ di utile sara’ legge europea, che i popoli europei la vogliano o no! Dunque si’ all’atomo!
E’ ovvio che il nucleare e’ strettamente connesso alla potenza militare europea. Non a caso l’EDF francese e’ connesso a lanciatori, sommergibili, sistemi di allarme e controllo..
Le multinazionali dell’energia nucleare (le tedesche EnBW, RWE, Eon, la svedese Vattenfall, la francese EDF, l'italiana Enel, forti di partners industriali come Siemens, Areva e Finmeccanica) pensano gia’ ai futuri guadagni che non tanto verranno loro dall’uso civile del nucleare ma dall’uso bellico.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.09 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a chiedersi cosa fare, arrabbiarsi, discutere, sognare girotondi e manifestazioni di protesta....insomma molte parole e pochi fatti. L'unico modo per uscire da questa situazione è la rivoluzione. Mi dispiace, è brutto, ma è una questione di sopravvivenza. La mafia (e quindi la classe politica che fa da burattino) non lascerà mai il potere solo perchè qualcuno alza la voce. La mafia usa le armi, le stragi, la violenza, la corruzione, l'intimidazione, il ricatto. E' una lotta persa in partenza se la popolazione, tutta assieme, non ha la forza ed il coraggio di unirsi e combattere. La gente onesta è in forte maggioranza rispetto a loro, ma loro sono disposti a scendere molto in basso e per questo vinceranno sempre. All'Italia pulita manca la forza dell'unione.

Catia Borsotto, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.09 17:02| 
 |
Rispondi al commento

E altri 20 miliardi buttati nel cesso, come non bastasse Alitalia!
Tremonti ci ripete ogni giorno che di soldi non ce ne sono, però la Lega vuole fortissimamente che le 3 votazioni di giugno si tengano in 3 giorni separati per paura che la gente superi il quorum richiesto per il referendum. Ancora una volta la Lega dimostra il suo infimo livello di democraticità: vuol impedire alla gente di dire la sua anche se ciò costa allo Stato 400 milioni in più, il doppio della decantata social card, 80 milioni in più di quel che l’Italia tanto cattolica dà in elemosina al terzo Mondo.
Poiché l’attuale orrenda legge elettorale è stata pensata da Calderoli, come tante porcate di questo Governo, la Lega tenta di mandare all’aria il referendum con questi costosi giochetti. Ha davvero una bel rispetto del parere dei cittadini!!!
Dicono che senno l’elettore si confonde. Ce ne vuole di faccia tosta! La Lega dice in faccia a noi che i leghisti considerano noi dei minorati mentali incapaci di capire se la democrazia ci viene scippata o no. Non so se minorati mentali lo siano gli elettori della Lega ma se io fossi in loro di minorato mentale glielo darei a Calderoli, Bossi e famiglia!
Il giorno in cui fu eletto Obama, negli States si votò per 153 (centocinquantatre) referendum diversi. Saremo mica più idioti degli americani?
Ma anche su questo quelli del Pd si astengono??? Ormai con tutti i loro inciuci e le loro astensioni sono diventati i veri nemici del popolo italiano. Come dice il proverbio: che Dio mi guardi dagli amici ché dai nemici mi guardo io!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.09 16:57| 
 |
Rispondi al commento

L'opposizione la deve fare l'oppposizione, non i cittadini con referendum stoppabili da gente come Carnevale. Per questo il Pd sarebbe da uccidere, perché ha disarmato il paese
L'italiano non va più a votare per il referendum, non si muove proprio da casa, i quesiti sono incomprensibili e non interessano l'uomo comune che purtroppo è quello che dà il voto a B, ciuco, ignorante, ignaro, disinteressato e disinformato
Ormai, qualunque sia la domanda, il quorum del 51% manca sempre e il referendum si spunta
Esso è vietato in materia di tasse (e qui ci siamo)in materia militare (ci siamo pure), su trattati internazionali (qui c'è un trattato con la Francia)..
Già adesso B ha fatto in modo che non si facciano lo stesso giorno il referendum,le amministrative e le europee, per timore che per una volta la gente, giacché è lì, voti anche per il referendum
Ma sicuramente se B si accorge che il trend di votazione cambia, lo eliminerà
Sartori, che mi fu maestro di scienza della politica, ha sempre detto che sia la dx che la sx odiano il referendum perché odiano la democrazia e tendono a forme di controllo e di potere sempre più accentratem fregandosene del parere popolare e ha pienamente ragione
E' facile vedere dai sondaggi che le leggi di B sono respinte da più del 70% del popolo italiano, come le intromissioni della Chiesa e leggi relative (vedi blocco al testamento biologico) che piacciono solo a pochi teodem fanatici
Ma si vede anche che non solo a B non gliene frega niente di cosa pensi la gente, ma ciò non importa nemmeno più alla stolida opposizione Prodi fece un governo che era l'oppposto del programma per cui era stato votato. Veltroni ha fatto in ogni occasione il contrario esatto di quello che i suoi elettori chiedevano
Questa gente è ormai autoreferenziata in modo spudorato ma fa bene ad esserlo quando, come nel caso di B, ottiene lo stesso il 37% di consenso il che vuol dire che non ha il 63% ma se lo fa Veltroni siamo al delirio

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.09 16:44| 
 |
Rispondi al commento

La legge Scajola sul nucleare è in discussione in Parlamento e deve ancora essere votata
E' una legge che affida poteri abnormi al Governo e che impone obblighi pesantissimi alla popolazione a cui è tolto ogni possibilità di reclamare
Con questa legge durissima al cittadino è tolto ogni potere, abbiamo una obbligazione feroce come solo regimi dittatoriali assoluti possono imporre ai loro sudditi in spregio completo dei diritti umani e del territorio

Ora qualcuno mi spieghi come è possibile che, di fronte a questo insulto, un partito come il Pd decida di "astenersi" e non faccia al contrario una battaglia decisiva per la salvezza degli italiani?

E come è possibile che un partito come la Lega che fin qui ha difeso, almeno a parole, i diritti del territorio, la difesa di certe forme di democrazia diretta e la lotta a Roma ladrona, possa appoggiare un simile obbrobrio?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Per centrali nucleari ci vuole una legge votata dal Parlamento, la legge Scajola. Essa contiene le strategie già viste per discariche e incineritori. L’affare nucleare spetta a privati assistiti dallo Stato, tipo gli incineritori di Impregilo. B etichetta il nucleare come energia pulita e rinnovabile che merita gli incentivi di Stato del CIP6, convince la popolazione coi media e, se non si convince, manda l’esercito come per le discariche. Basta dire che le aree scelte sono di "interesse strategico", sorvegliarle militarmente e imporle d'autorità defraudando sindaci e TAR. Gli amministratori si possono comprare. Non ci saranno controlli di sicurezza su aree sismiche, falde acquifere, ecc. Si mettono centrali e scorie e basta. Il Governo vuole la completa delega in materia nucleare per farci quello che gli pare. Entro il 30 giugno B dirà quali aree ha scelto. Tremonti e Scajola ridefiniranno i compiti della Sogin S.p.A.(Società Gestione Impianti Nucleari) e ne distribuiranno le parti ad altre società
Nella bolletta Enel apparirà una tassa per il nucleare. L’Enea cambia nome in Enes e Scajola ne nominerà i capi. Ogni controversia si sposta dal TAR a Roma ma il Governo può fare come crede
I siti nucleari sono "di interesse statale strategico per la salute delle popolazioni” e saranno difesi con l’esercito
La Russa mette a disposizione siti militari e dirige ogni procedura. Il CIPE (ma che c’entra il Comitato interministeriale prezzi?) decide la validità delle proposte di costruzione ed è la sede istituzionale, senza il principio di precauzione perché per il CIPE non è previsto
Ne esce un business atomico gestito formalmente come "iniziativa di privati", per ragioni apparentemente finanziarie ma sorretto dall’esercito, dal Governo e dalla Cassa Depositi e Prestiti,
Le “ingenti risorse private” saranno quelle estorte per legge dalle tasche dei consumatori per finanziare la costruzione di un nucleare che i consumatori hanno drasticamente rifiutato

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.09 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Per le centrali nucleari occorre una legge votata dal Parlamento: la legge Scajola. Essa contiene le strategie già viste per discariche e incineritori. L’affare nucleare spetta a privati assistiti dallo Stato, tipo gli incineritori di Impregilo. B etichetta il nucleare come energia pulita e rinnovabile che merita gli incentivi di Stato del CIP6, convince la popolazione coi media e, se non si convince, manda l’esercito come per le discariche. Basta dire che le aree scelte sono di "interesse strategico", sorvegliarle militarmente e imporle d'autorità defraudando sindaci e TAR. Gli amministratori si possono comprare. Non ci saranno controlli di sicurezza su aree sismiche, falde acquifere, ecc. Si mettono centrali e scorie e basta. Il Governo vuole la completa delega in materia nucleare per farci quello che gli pare. Entro il 30 giugno B dirà quali aree ha scelto. Tremonti e Scajola ridefiniranno i compiti della Sogin S.p.A.(Società Gestione Impianti Nucleari) e ne distribuiranno le parti ad altre società
Nella bolletta Enel apparirà una tassa per il nucleare. L’Enea cambia nome in Enes e Scajola ne nominerà i capi. Ogni controversia si sposta dal TAR a Roma ma il Governo può fare come crede
I siti nucleari sono "di interesse statale strategico per la salute delle popolazioni” e saranno difesi con l’esercito
La Russa mette a disposizione siti militari e dirige ogni procedura. Il CIPE (ma che c’entra il Comitato interministeriale prezzi?) decide la validità delle proposte di costruzione ed è la sede istituzionale, senza il principio di precauzione perché per il CIPE non è previsto
Ne esce un business atomico gestito formalmente come "iniziativa di privati", per ragioni apparentemente finanziarie ma sorretto dall’esercito, dal Governo e dalla Cassa Depositi e Prestiti,
Le “ingenti risorse private” saranno quelle estorte per legge dalle tasche dei consumatori per finanziare la costruzione di un nucleare che i consumatori hanno drasticamente rifiutato

masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.09 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non rifacciamo un altro referendum o qualcosa che faccia capire a queste persone che noi abbiamo il potere.

johnny d30 Commentatore in marcia al V2day 03.03.09 13:27| 
 |
Rispondi al commento

sono disperato.

Daniele B. Commentatore certificato 03.03.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno dice quanto dovremo pagare? E Scajola sulle scorie non fa un fiato come non esistessero. Né dice chi si cuccherà depositi altamente e inquinanti per migliaia di anni quando il territorio è già abbondantemente inquinato da discariche tossiche
Questo è il Governo che abbiamo
E tutto quando si potrebbe provvedere immediatamente con energia pulita e a costi enormemente più bassi
Ma le energie pulite sono un fatto democratico, dipendono dai Comuni, dai singoli, dal territorio, dalle famiglie, sono democrazia diretta, autogoverno. Invece una gigantesca commissione da 20 mld mette in mano a B e ghenga somme fiscali enormi e permette di rubarci a piene mani. Questa è la differenza. E che quegli idioti della Lega non arrivino nemmeno a questo e anzi che il Governatore di Veneto o Sicilia offrano i rispettivi territori per i depositi pericolosissimi di scorie rivela un tale menefreghismo per il territorio da rasentare il disprezzo
Eppure eolico e solare sono a portata di mano e se anche Prodi e Pecoraro hanno fatto ben poco e B nulla, sono stati installati l’anno scorso 1,010 MW di eolico che ha prodotto 6.637 milioni di Kwh (+62,9% rispetto al 2007) e installati 300 MW di fotovoltaico. Grazie all’iniziativa privata e dei Comuni virtuosi andiamo avanti. Ma siamo ultimi in UE. Gli USA, addirittura con Bush che privilegiava il petrolio e le sue guerre, hanno installato eolico 8 volte noi (e sono balzati subito in 1a posizione superando la Germania), seguiti da Cina (6 mila MW) e India. Cosa aspettiamo? Che B muoia? Dobbiamo continuare ad essere derubati da questi ladri?
Perché nel commercio si segue la legge dei vantaggi comparati alle spese e in politica no? Perché copiare la pessima Francia e arricchirla con costi altissimi e pericoli altissimi ed essere poi ricattati tra 20 anni dai paesi produttori di uranio quando possiamo raggiungere la nostra autonomia subito con risparmio, intelligenza, sole, vento e correnti marine?
Ma chi li appoggia questi criminali?

masada

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.09 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Chi dice che si doveva fare il nucleare 20 anni fa mente. Il referendum non bloccò nulla: la centrale di Caorso non fu riavviata e le altre erano vecchie destinate a chiusura. Nell’87 Garigliano era già chiusa, Borgo Sabotino ferma da un anno, Trino era stata fermata 2 volte per problemi tecnici
Il nucleare era in crisi in tutto il mondo. L’EPR che ci rifila la Francia è il 1° impianto nuovo dopo 20 anni e negli USA, patria del nucleare con 104 reattori attivi, l’ultimo fu ordinato nel 78, perché non conviene. Sarcozy ci ha rifilato un bidone da 20 mld che pagheremo noi grazie alla protervia di B
B dice che così riduce il CO2 e rispetta gli impegni di Kyoto e dell’UE, ma questi scadono nel 2020, data forse della 1° centrale e per costruirle si produrrà fin troppo CO2
Ci dicono che abbiamo bisogno di energia ma dipendere meno dal gas (60% attuale) e più dall’uranio sarà un altro bidone visto che ci sono risorse di uranio solo per 30 anni e ne occorreranno 15 solo per costruire le centrali
B elogia il reattore finlandese quando la Finlandia pensa di aver fatto un errore, non funziona e i costi sono saliti tanto che la Finlandia ha fatto causa al costruttore francese
Per i francesi è una manna, i loro reattori non li vuole nessuno e il nucleare costa moltissimo allo Stato. Sarkozy ha fatto un affare per le imprese francesi ma noi prendiamo una fregatura colossale grazie a B (non bastava l’Alitalia?)
Ogni EPR costa oggi 5 mld. Scajola ci impegna tutti a tasse in più per 20 miliardi. Ci inganna con cifre false, dice che copriremo il 25% dell’energia quando sarà solo il 4. E il nucleare consuma uranio che costa sempre di più e produce scorie. E nessuno dice dove saranno messe per migliaia di anni queste scorie
Già nelle nostre bollette alla voce A2 paghiamo da anni una tassa per le vecchie scorie, mai sistemate. Il bilancio 2006 della Sogin parla di 4,3 mld per smantellare i 1.200MW di scorie vecchie e l’anno scorso il totale è salito di altri 1,5 mld

masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.03.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti amici del blog vi voglio segnalare un gioco stupendo,provatelo assolutamente è fantastico!
registratevi tramite questo link ed avrete anche 35 gold omaggio
http://www.travian.it/?uc=it9_6168

scegliete un server e registratevi
Provatelo non potrete piu farne a meno

germano odri 03.03.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento

vi prego organizziamo una manifestazione contro il nucleare il prima possibile o fatemi sapere se è gia stata programmata a Roma o concertiamo qualsiasi altra cosa ma ...FACCIAMOLO!!

PAOLONI CHIARA 03.03.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

non so se le costruiranno in 10 o 125 anni io so solo che non devono neppure pensarci dobbiamo fermarli prima che decidano di usare i nostri soldi...non voglio che mio figlio paghi le stronzate degli altri dobbiamo fare subito qualcosa ora ...non si possono raccogliere firme per u altro referendum non si può impugnare il risultato del referendum di 20 anni fa? ci sarà pure qualcuno che può indagare sul da farsi uno di noi che ci spieghi se è lecito che un referendum popolare si metta da parte senza un nuovo referendum

toscano giuseppina 03.03.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Pasta al ragù 1,50 euro, caffé 40 centesimi
Il pranzo dei senatori costa il 20% in meno
DOPO AVER LETTO STA NOTIZIA VOGLIA DI VOMITARE
e poi letto che la VENTURA non si sposa
HO VOMITATO
BAS TAR DI

angelo s., cagliari Commentatore certificato 03.03.09 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Non amo rispondere alla cronaca giudiziaria del compagno di Beppe, per cui questo sfogo lo faccio su questo post; berlusconi abbraccia Geddafi e lo invita con la sua tenda a partecipare al G8, come se non sapessimo che da una notizia del 2 febbraio su "Le Monde" che Geddafi è diventato il massimo esponente dei paesi africani. Forse Berlusconi crede di saperlo solo lui, ma il francese lo mastichiamo in parecchi e a differenza sua anche l'inglese. Rimane un piccolo ruffiano che non fà onore all'Italia, in ogni sua azione.

alfonso cannoletta, lecce Commentatore certificato 03.03.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Un piccolo motivo di soddisfazione mattutino leggere che Sgarbi, come spesso avviene, dà dell'ignorante ad altri ed invece poi risulta essere lui il vero ignorante.
Perdenza esiste e vuole di re perdita, Treccani dixit.

cesare beccaria Commentatore certificato 03.03.09 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace Beppe, ma quello che dici è proprio sbagliato. In America ne stanno costruendo una proprio adesso. Il nome del progetto è South Texas Project. Questo è il sito www.stpnoc.com

Andrea Villa 03.03.09 08:27| 
 |
Rispondi al commento

ENEL

Una Compagnia del tutto Italiana e le rinnovabili

La storia gestionale di detto colosso, non solo per gli standards italiani, e' di chiari e scuri e sopratutto, desiderio di sviluppare ricerca da noi (anche a nostre spese, naturalmente) e poi gettarsi sul mercato GLOBALE dei protagonisti, in questo caso, del futuro (e ripeto...futuro) dell'energia

Due ITALIE..e la disinformazione ne e' la colpevole in assoluto

La POSITIVA: mette in piedi da decenni progetti accettati nel mondo..e menti del tutto competitive nella ricerca e nel diffondere quello che e', a grandi linee, il **made in italy**..a grandi linee ed in moltissime industrie

Il **made in italy** e' una risorsa del Paese e BRAND, creata dall'impegno di buoni cittadini italiani nel Mondo: lo Stato e sue Agenzie hanno investito copiosamente (soldi nostri) in quel marchio di estremo successo, garante di ALTA QUALITA' che ha un mercato sempre FORTE...senza troppe promozioni

Imprenditori non sempre primi, non sempre ultimi, spesso grandi...e spesso TRUFFE (vedasi scippo Alitalia...se si progetta nel mondo e nei mercati cio' che ALITALIA e'...brand, carrier di bandiera per una destinazione del tutto rispettata..e MILIARDI dal traffico nella nostra direzione ed enorme indotto...)

La NEGATIVA:

ENEL NORTH AMERICA ne e' un esempio

Dal 2000 e' attivissima nel Nord America, Canada incluso..totale, 23 Stati in quei Paesi

Le nostre necessita' ENERGETICHE ENORMI, potrebbero essere affrontate con le stesse tecnologie che ENEL offre a quei GRANDI mercati

A voi il darvi una occhiata al Link seguente (purtroppo non esiste tradotto in Italiano) e trarre le dovute considerazione..puzza di SCIPPO se si pensa che detti Paesi stanno adottando esattamente il RINNOVABILE nel senso ampio delle fonti e tecnologie, che noi OFFRIAMO La'...non Qua'...

Qualcuno BARA alla GRANDE...!!!

http://www.enel.it/northamerica/company.asp

Buona Lettura

Ed . Commentatore certificato 02.03.09 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Vogliono la rivoluzione! e così sia!

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho ascoltato un commento di Luciana Letizzetto la quale ha detto piu o meno cosi: ma non abbiamo votato contro il nucleare nel referendum del 1986?
E' scaduto quel parere popolare?
Ha ragione?Mi devo informare

secco emanuela 02.03.09 20:38| 
 |
Rispondi al commento

PICCOLO COMPITINO A CASA
SUL NUCLEARE

4 centrali da 1,6 gigawatt costo: 20 miliardi di €

Potenza complessiva: 6,4 GW.

Consumo ACQUA DOLCE: 10 milioni circa di metri cubi al giorno.

Costo Uranio: decuplicato dal 2001 al 2007.

Scorie complessive: 120 tonnellate l'anno da stoccare.

Durata scorie: 1 milione di anni circa

Completamento centrali: Entro il 2030.

Picco dell'uranio previsto: anno 2050-2070 (stima)

PICCOLO CONFRONTO NUCLEARE-EOLICO

(Stime pessimistiche costo eolico)

1 centrale da 10 MW costa da 8 a 13 Mln di €

1600 mw (come una nucleare) 2080000000 per 4

€ 8320000000.

In breve a parità di potenza erogata:

Nucleare € VENTIMILIARDI circa più scorie e smantellamenti vari e consumi idrici.

Eolico € NOVEMILIARDI circa

Se ho commesso errori di calcoli vi prego di segnalarmelo.

Chi ha dati su Solare termodinamico, fotovoltaico e geotermico per confronti?

giuseppe Leone 02.03.09 19:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se un membro della casta è riuscito a far deviare un aereo di linea Alitalia per far scalo vicino casa, possiamo immaginare queste teste di c...o come se la ridono a pensare come convincere il gregge d'Italia di accogliere la geniale idea di costruire centrali nucleari con su un territorio altamente sismico e densamente popolato... Che il buon senso ci salvi, specie se poi qualche organizzazione terroristica decidesse di alzare l'allarme permettendo anche una ulteriore militarizzazione del nostro "bel" paese che fu.

roberto cavaliere 02.03.09 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco granche' di nucleare, ma mi fido di Rubbia e dei suoi colleghi che dicono che e' deleterio. Mi fido dei paesi che lo avevano adottato 20 o 50 anni fa, e ora lo smantellano sistematicamente. Mi fido del fatto che in Olanda e Danimarca, l' impiego di energie rinnovabili; Aria, Sole, Vento, Acqua, costa meno e da molta piu' occupazione. Mi fido del buon senso delle persone per bene, e non mi fido per niente del nano piduista mafioso corrotto & corruttore e dei suoi tirapiedi complici. Saluti

GLI ITALIANI HANNO PREFERITO UN PREGIUDICATO PUTTANIERE AD UN PROFESSORE DI ECONOMIA. COSI' E'

Un pensiero; Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe [Mark Twain (Samuel Langhorne Clemens) (1835 - 1910), scrittore staunitense]
(da UnPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; In un mondo di ciechi anche un orbo è re. (da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 02.03.09 18:30| 
 |
Rispondi al commento

e incredibile ke si parli ancora di nucleare in questo contesto di crisi mondiale e poi dove sono i soldi x costruire le centrali e metterle in sicurezza,grillo hai ragione questi sono malati di mente e basta.

salvatore falcone 02.03.09 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Scusate Ot.


Ho provato a chiedere l'aiuto di Idv per un caso di malsanita' e malagiustizia che si sta trascinando da anni, in attesa del parere del Csm da 2 ANNI sulle alquanto anomale modalita' di archiviazione

L'IDV rappresenta la voce dei cittadini almeno nelle finalita' dichiarate del partito , contro i soprusi e le ingiustizie.

Ho provato anche a chiedere aiuto a Di Pietro .

Dopo circa 15 tentativi ecco la risposta :

"scusandomi del ritardo, rispondo alla sua mail del 19 febbraio.

Vorrei esprimerle tutta la mia solidarietà, umana e politica, per la
difficile vicenda che la vede coinvolta.

Purtroppo, devo comunicarle la mia impossibilità nell'intervenire nel merito di una sentenza. Non esercitando più da tempo la professione di avvocato, non mi sento di fornire eventuali pareri o consigli legali. Sperò mi
comprenderà.

I miei più sinceri auguri.

Cordialmente,

Antonio Di Pietro"


Vorrei riuscire a riderci su perche' io un po' ci speravo ed invece sto piangendo-

francesca parodi 02.03.09 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oooccciiiioooo signori .......
mi chiedo che valore hanno i referendum ?
Un pò di tempo fà si è fatto un referendum che annullava la possibilità di fare centrali nucleari nel territori italiano .....
L'ITALIA ha circa il 60% delle opere d'arte esistenti nel mondo e questi vogliano mettere le centrali nucleari ?
Noi con quello che abbiamo in italia come antiche rovine, musei a celo aperto come Venezia ,Roma, Napoli e in tutte le citta ma più in generale in tutto il nostro territorio c'è la storia che parla ..........non dovremmo nemmeno sapere che cosa vuol dire lavorare, come gli emirati arabi tutti migliardari dovrebbero essere gli ITALIANI,questo oggi sembra una scemata se però pensiamo che tutto il mondo ci vuole venire in ITALIA ......Noi che ci siamo in ITALIA la stiamo svendendo mutilando con opere che non centrano nulla .Ma vogliamo metterci in testa che l'ITALIA non ha bisogno di niente? è il mondo che ha bisogno dell'ITALIA ...... L'ITALIA non ha bisogno soprattutto di noi italiani.

Gianluca Costantin, San Donà di Piave Commentatore certificato 02.03.09 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo il più grande affarista e truffatore che questo paese abbia mai avuto. E una cricca di lestofanti bypartisan che non si è peritata a far sparire decine di miliardi di fondi europei e ha fatto sparire anche i magistrati che indagavano su di essi. Ora chissà come si fregano le mani dopo aver imbastito la grande truffa del nucleare.
Invece di ridurre le tasse per aiutare famiglie e imprese, come fa Obama, le aumenteranno per mettersi in saccoccia 20-30 miliardi a fondo perduto, con la scusa del nucleare, peggio dei 250 milioni di euro già spariti per l’inesistente ponte di Messina.
Si immagina che le spartizioni avranno già avuto luogo, amici e nemici, tutti insieme nel calderone.
Ma a chi gliene frega dei risparmi delle rinnovabili? Sono questi i grossi affari della casta! Tra 30 anni, quando gli altri Paesi si saranno dotati di impianti moderni, più puliti e soprattutto sicuri del nucleare, noi andremo ad elemosinare energia ad alto costo
E’ tutta una bufala:
si parte con un progetto già vecchio di 20 anni, si nasconde nell’energia civile quella militare, si decide che tutto sarà pagato in tasse anche il non fatto, si prende una tecnologia avariata da un paese, la Francia, in cui sappiamo di continue fughe radioattive e di incidenti di percorso, non riusciamo nemmeno a gestire in modo corretto e senza far intervenire mafia e camorra le scorie nucleari degli ospedali e quelle delle vecchie centrali, figurarsi queste!
Ma come possiamo credere a quel venditore di fumo di Berlusconi?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

propongo per l'incontro del prossimo 8 marzo di valutare anche l'ipotesi di raccogliere le firme per presentare una lista civica 5 stelle per le prossime elezioni europee, si vota con il sistema delle preferenze e dunque ciò che abbiamo sempre difeso in tutti questi mesi e che le scorse elezioni politiche avevano disatteso cancellando di fatto con una legge porcata quanto stabilito dai cittadini attraverso il referendum.
NON POSSIAMO PIU' DELEGARE PRESENTIAMOCI ANCHE ALLE ELEZIONI EUROPEE !!!!!!!!!

massimo manduchi 02.03.09 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma sì, Berlusconi ha fatto un accordo con Sarcozy per il nucleare..
Ha fatto anche un accordo con Gheddafi perché trattenga i migranti e invece..
Soldi non dati, accordo saltato
Pubblicità e chiacchiere, un rimbombo di grancassa, mentre nulla viene fatto e si tagliano intanto realmente i diritti umani e del lavoro
E nemmeno mezza idea su come amministrare seriamente una Nazione.
Nemmeno la serietà di seguire gli intenti della Comunità Europea che pure abbiamo firmato
Quanto costa una centrale nucleare EPR di terza generazione?
Per 4 centrali nucleari modello EPR Scajola ha parlato di 20 miliardi, che, poi secondo l'italian style diventerebbero 30, una Finanziaria a parte, pagata dalle nostre tasse
tanto Berlusconi che le tasse le doveva diminuiore se n'è giò dimenticato e poi lui non si chiama Obama
9 miliardi di euro a centrale, mentre i 10 anni preventivati (ora la media è già di 15!) lascia parecchio perplessi perché è un prodigio di ignoranza o malafede e dai 15 reali diventerebbero sicuramente 20 o 30
Tra 40 anni l'uranio sarà finito, che ci mettiamo nei reattori? Le scorie dei partiti?
Tra 30 anni l'uranio costerà talmente tanto che sarà impossibile arrivarci
Nel 2000 un kg di uranio costava 7 dollari, in 9 anni è arrivato a 120, quanto costerà nel 2030? E intanto che energia usiamo?
E poi come mente bene sui tempi il prode Scajola!
Ci abbiamo messo 30 anni a fare la Salerno Reggio Calabria (e non è ancora finita) quanto ci metteremo a fare 4 centrali e già a trovare dove farle.. va bene che le possiamo sempre imporre a forza alla popolazione come le discariche inquinanti, con la forza dell'esercito! A questo servivano i 3000 militari dislocati sul territorio. Li raddoppieremo?
Noi, badate bene, non siamo riusciti a stoccare l'olio usato! Non abbiamo ancora trovato un posto, in 20 anni, alle scorie delle 3 vecchie centrali dismesse! Come intende risolverli questi problemi quel pirla di Scajola? Dicendo a chi lo interroga che è un rompicoglioni?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Ci allarmiamo per la possibile costruzione di 4 centrali nucleari e dei loro possibili effetti nocivi e non solo. Non s'è ancora risolto il problema delle scorie radioattive se non in via teorica. C'è tuttavia una nazione che delle scorie radioattive ne ha fatto un business sino a non molto tempo fa ed ora è una potenziale bomba termonucleare di immane potenza. Per chi è interessato, visiti il link più sotto: l'articolo fa tremare i polsi e se nella malaugurata evenienza di una catastrofe nucleare, noi e buona parte del globo non nè saremmo esclusi.

www.zonanucleare.com/dossier_mondo/scorie_nucleari_russia.htm - 57k -

Roland Eagle () Commentatore certificato 02.03.09 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio Zucconi

Atomino Berlusconi e il marito di Carla Bruni firmano un accordo per quattro centrali nucleari in Italia che, ci dicono i grandi fratellastri dei Telegiornali, saranno funzionanti “per il 2020″, addirittura fra 10 anni, quando negli Usa anche i piu’ ottimisti calcolano in 15 anni il tempo necessario.
Ma ovviamente in Italia i progetti si realizzano sempre in tempi rapidissimi e piu’ brevi del preventivato.
Resta un dettaglio minore da decidere: dove costruirle.
Ho un’idea:
ora che l’isola si e’ affidata plebiscitariamente ad Atomino, perche’ non le mettiamo tutte e quattro in Sardegna, per dare il tempo agli abitanti del continente di scappare o di indossare i grembiulini di piombo, come si fa dal dentista quando fa la panoramica della dentatura, in caso di incidente?
Magari accanto a villa Certosa, per illuminarla meglio?
Si attendono comunque entusiastiche offerte di governatori e di sindaci per ospitare le quattro centrali.
Non spingete, c’e’ posto per tutti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Jeremy Rifkin e un bloggher

"Prendete la Francia, la quintessenza dell'energia atomica,prodotta per il 70%. Questo e’ quello che la gente non sa: il 40% di tutta l'acqua consumata in Francia lo scorso anno e’ servita a raffreddare i reattori nucleari. Il 40%. Vi ricordate 3 anni fa, quando molti anziani in Francia morirono durante l'estate perche’ l'aria condizionata era scarsa? Quello che non sapete e’ che non ci fu abbastanza acqua per raffreddare i reattori nucleari, che dovettero diminuire la loro produzione di elettricita’. Dove pensano di trovare, l'Italia e gli altri paesi, l'acqua per raffreddare gli impianti se non l'ha trovata la Francia?"
Fra non molto sentiremo nuovamente parlare di scelte condivise tra PDL e PD proprio magari a proposito di nucleare. A me queste parole sanno ormai di vaselina spalmata ben bene da politici corrotti tramite i camerierigiornalisti. Loro parlano di scelte condivise, ma condivise da chi? Ah, ecco perche’ maggioranza e opposizione sono complementari: senza condivisioni l'una nega l'altra! E' cosi’, con questo linguaggio che la casta fagocita i cittadini, le loro opinioni, i referendum. Il tema assumera’ i toni aspri del caso Englaro. Mi auguro solo che anche questa volta il Presidente della Repubblica non ricada nella trappola berlusconiana, che sia fermamente vigile e garante: questa e’ l'ennesima provocazione, il tentativo di B di attaccare le istituzioni e la sovranita’ popolare; la sua presidenza del consiglio e’ una campagna elettorale permanente, una strategia di marketing alla Mediaset. Nella logica: io vendo fumo ai clienti italiani dicendo che il nucleare e’ cosa buona, conveniente e necessaria ed intanto guadagno consenso, anche perche’ le elezioni di giugno sono vicine e in piu’ foraggio il mondo degli affari, gli amici degli amici per la costruzione degli impianti, cemento... Ricordate? "...comprate titoli ENI ed ENEL"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Sole e vento? Un affare Basta sfatare dieci miti

Interessante un libro appena uscito in Inghilterra: Ten technologies to save the pianet" di Chris Goodali, esperto di energie rinnovabili,
Governi, scienziati e media si interessano sempre piu’ del solare e dell’eolico ma l’opinione pubblica non crede che posano sostituire il petrolio.
Goodali dice che ci sono dei miti da sfatare.
Intanto non e’ vero che il solare sia costoso, i pannelli solari stanno migliorando sempre piu’, sono piu’ sottili e efficienti. Potranno produrre elettricita’ quanto le centrali elettriche. Gli esperimenti fatti in Spagna e Germania sono molto incoraggianti. E un giorno potremmo prendere l’energia che ci serve dal Sahara.
Non e’ vero che l'energia eolica e’ inaffidabile. Gia’ oggi in certi periodi dell'anno produce il 40 % del fabbisogno energetico della Spagna.
Non e’ vero che non possiamo sfruttare le correnti marine. In Irlanda e Portogallo hanno cominciato a funzionare i primi generatori a turbina che sfruttano le onde.
Falso anche che le centrali nucleari siano piu’ economiche di altre fonti: i costi dell'energia nucleare sono incontrollabili.
Non dobbiamo pensare ad auto elettriche lente e brutte, sono veloci, belle e avranno presto batterie al litio, in grado di ricaricarle economicamente e rapidamente. Danimarca e Israele vogliono in futuro solo auto elettriche.
I biocarburi (come l'etanolo) non saranno sempre distruttivi per l'ambiente.
E’ costoso pensare a case a emissione zero, ma intanto si possono ridurre le emissioni nocive delle case attuali e lo si fa in Germania.
Oggi abbiamo grandi stazioni elettriche, domani ci saranno micro-stazioni.
Infine non solo la tecnologia alta ma anche quella bassa ci aiuteranno ad avere un futuro migliore.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Se col nucleare si avrebbe il 4% del fabbisogno di energia, il geotermico darebbe il 10%

Nel 1904 il principe Piero Ginori Conti intuì le potenzialita’ della geotermia a Larderello, quando con un rudimentale generatore geotermico accese 5 lampadine. In 10 anni il sistema fu migliorato e garantì a tutta la zona circostante 2750kW di elettricita’. Se ne interesso’ mezza Europa. A visitare i soffioni di Larderello arrivò persino Marie Curie, la scienziata vincitrice di 2 Nobel per la fisica e la chimica
Oggi la geotermia è usata soprattutto in Islanda, dove scalda l'85% delle case. Ma si tratta di geotermico di 1a o 2a generazione e gli esperti sono convinti che la vera svolta sarà con quello di 3a, accessibile anche a chi non ha la fortuna dell'Islanda. Per questo è e’ nata l'associazione non-profit, l'Egs-A/Aisga, con un vasto gruppo di tecnici e scienziati delle principali facolta’ di scienze ed ingegneria e dei migliori centri di ricerca. Secondo loro l'Italia con il geotermico di 3° generazione potrebbe raggiungere a costi competitivi nel giro di una decina di anni l'obiettivo di un contributo pari ad almeno il 10% dell'energia prodotta. Ma il Governo tace. Dal 1994 al 2007 l'incremento di produzione da geotermico è stato di poco piu’ di 2.000 GWh, dal geotermico nel 2007 sono stati prodotti complessivamente 5.569 GWh, pari a circa l'l .5% del fabbisogno nazionale, molto meno di quello che si potrebbe ottenere con un'adeguata innovazione tecnologica.
Basterebbe investire nella ricerca ma il Governo la taglia.
La tecnologia Egs (Enhanced Geothermal Systems) ha gia’ prodotto evidenti progressi.
Occorre porre “in profondita’ scambiatori di calore a circuito chiuso che possano consentire di fare transitare che dovra’ scaldarsi a sufficienza vicino la roccia calda, per giungere alle turbine o agli scambiatori posti in superficie».

masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno puo aggiornare questa versione data da wikipedia?:

Gli effetti del referendum abrogativo

Gli effetti descritti del referendum abrogativo fanno sì che esso, o per meglio dire, la normativa di risulta (in pratica il decreto presidenziale che dichiara l'avvenuta abrogazione totale o parziale della legge sottoposta a consultazione popolare) venga qualificata tra gli atti aventi forza di legge.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Il Parlamento sarà vincolato dall'esito abrogativo del referendum e cioè sarà impossibilitato a disciplinare in maniera identica la materia così come abrogata dalla consultazione popolare. Rimangono ancora aperti alcuni interrogativi circa la durata del vincolo giuridico a carico del Parlamento.

La Corte Costituzionale può essere adita se una nuova legge non rispetta gli esiti del referendum popolare. Non è ammissibile il ricorso per atti normativi dell'Unione Europea o leggi che li recepiscono, anche se questi sono contrari agli esiti di un referendum precedente.

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 02.03.09 16:24| 
 |
Rispondi al commento

fancullo !!

carlo raggi 02.03.09 16:11| 
 |
Rispondi al commento

...albergo prenotato a Firenze per me e la mia bimba...
Iscrizione all'incontro nazionale fatta...
Sabato agli Uffizi e domenica ...a teatro!

Io mi sto muovendo, e tu?

SUPERGRID

Dario F., Milano Commentatore certificato 02.03.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Interessante un libro appena uscito in Inghilterra: Ten technologies to save the pianet" di Chris Goodali, esperto di energie rinnovabili,
Governi, scienziati e media si interessano sempre piu’ del solare e dell’eolico ma l’opinione pubblica non crede che posano sostituire il petrolio.
Goodali dice che ci sono dei miti da sfatare.
Intanto non e’ vero che il solare sia costoso, i pannelli solari stanno migliorando sempre piu’, sono piu’ sottili e efficienti. Potranno produrre elettricita’ quanto le centrali elettriche. Gli esperimenti fatti in Spagna e Germania sono molto incoraggianti. E un giorno potremmo prendere l’energia che ci serve dal Sahara.
Non e’ vero che l'energia eolica e’ inaffidabile. Gia’ oggi in certi periodi dell'anno produce il 40 % del fabbisogno energetico della Spagna.
Non e’ vero che non possiamo sfruttare le correnti marine. In Irlanda e Portogallo hanno cominciato a funzionare i primi generatori a turbina che sfruttano le onde.
Falso anche che le centrali nucleari siano piu’ economiche di altre fonti: i costi dell'energia nucleare sono incontrollabili.
Non dobbiamo pensare ad auto elettriche lente e brutte, sono veloci, belle e avranno presto batterie al litio, in grado di ricaricarle economicamente e rapidamente. Danimarca e Israele vogliono in futuro solo auto elettriche.
I biocarburi (come l'etanolo) non saranno sempre distruttivi per l'ambiente.
E’ costoso pensare a case a emissione zero, ma intanto si possono ridurre le emissioni nocive delle case attuali e lo si fa in Germania.
Oggi abbiamo grandi stazioni elettriche, domani ci saranno micro-stazioni.
Infine non solo la tecnologia alta ma anche quella bassa ci aiuteranno ad avere un futuro migliore.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto su Repubblica.it che il governo ha intenzione di attivare 4 centrali nucleari, aventi ciascuna una potenza di 1600 Mw. Quindi – si legge nell’articolo – le 4 centrali saranno in grado di soddisfare il 25% del "fabbisogno di energia" del nostro Paese.

Innanzitutto, questo non è corretto perché si deve specificare "fabbisogno di energia elettrica", altrimenti servirebbero più centrali nucleari che senatori. Inoltre, nel 2007 il fabbisogno nazionale istantaneo medio di potenza elettrica è stato di 41,1 Gw (fonte Wikipedia e Terna). Il 25% di 41,1 Gw è 10,275 Gw, e non 6,4 Gw che rappresenta invece soltanto il 15,6% del fabbisogno nazionale di potenza.

Si ottiene un risultato più preciso considerando il fabbisogno di energia annuale piuttosto che quello di potenza istantanea media.

Sempre nel 2007, l’Italia ha consumato 360.171 Gwh (fonte Terna) di energia elettrica. Quattro centrali nucleari che lavorano per 7000 ore/anno (ipotesi ottimistica!), con una potenza di 1,6 Gw ciascuna, producono un’energia pari a 1,6 x 4 x 7000 = 44800 Gwh, corrispondente al 12,4% del fabbisogno nazionale di energia elettrica (valore ancora più lontano dal fantomatico 25%).

È interessante notare che se ipotizziamo che le centrali non subiscano nemmeno un distacco durante l’anno, e sostengano quindi una mole di lavoro pari a 8760 ore, il calcolo precedente diventa 1,6 x 4 x 8760 = 56074 Gwh, corrispondente al 15.6% del fabbisogno nazionale di energia elettrica e confermando in pieno il calcolo basato sulla potenza istantanea media.

Per chiudere in bellezza, calcoliamo velocemente il rapporto dell’energia prodotta dalle "fantastiche 4” e il fabbisogno energetico totale (non solo elettrico) del nostro Paese.

Nel 2007, il consumo energetico complessivo italiano è pari a 194.5 Mtep, corrispondenti a 2262035 Gwh (fonte - Terna). Le 4 supercentrali, pertanto, sono in grado di fornire un misero 2% del fabbisogno energetico complessivo n


ovviamente risulterebbe chiaro a tutti che il nucleare oltre che pericoloso è anche inutile

marco garzia, roma Commentatore certificato 02.03.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento

non si potrebbe semplicemente avere una tabella che indica: il costo, la quantità di energia prodotta, tempi di realizzazione, indotto di lavoro e manutenzione, insomma una "carta" per poter comparare? si parla di fonti di energia e come per le tariffe telefoniche non si riesce mai a scegliere perchè i contratti semplicemente non sono confrontabili. ognuno ci mette quello che gli pare.Proviamo.

marco garzia 02.03.09 15:39| 
 |
Rispondi al commento

C`é gente in Italia che chiede nucleare??
Ma non scherziamo dai. Per il nucleare ci vuole serietà e non bisogna fare i ca@@oni. In Italia proverebbero subito a cercate parti di ricambio meno costose ad allungare i tempi tra una revisione e l' altra ,a rinviare i lavori per i vari scioperi, a dire che la manutezioni sono state eseguite,...

A lavorare ci sarà un qualche raccomandato che non capisce un ca@@o e via di seguito.

In Italia la tecnologia per il nucleare c'é senza dubbio. Mancano la cultura e modi di fare.

L' ONU dovrebbe proibire all' Italia il nucleare.

Io sono a favore del nucleare. La ritengo attualmente l' unica soluzione percorribile. Sì al nucleare ma non in Italia per favore per il bene dell’ umanità non in Italia....

Fabio Bolgiani 02.03.09 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti,
tra le tante belle cose come le centrali nucleari volevo far sapere a tutti che entro 2 anni in provincia di milano MEDIGLIA sara funzionante un impianto di gassificazione dei rifiuti capace di bruciare 1000 tonnellate al giorno che inquinera tutto il sud est milano ... e milano ovviamente.
L'opposizione alla costruzione al momento è affidata al paese che lo ospitera poco piu di 3500 anime. Spero che quando inizieranno i lavori di costruzione voi .. noi tutti ci faremo vedere per opporci.


BEPPE POSSIAMO BLOCCARE LO PSICONANONUKE CON UN REFERENDUM CONTRO IL NUCLEARE?...AVEVAMO GIA' DATO LA NOSTRA OPINIONE IN MERITO NELL'87 MA VISTO CHE LORO SONO DURI A COMPRENDERE, NOI SIAMO MOLTO PIù DALL'ARRENDERCI!!!!!

monica P., roma Commentatore certificato 02.03.09 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Gay/ Arcigay: Trans discriminati al lavoro, 70% segnala problemi
Dati '08: "Difficoltà in tutta Italia, sensibilizzare i datori"


DOVREBBERO BACIARE DOVE PISCIAMO E CAGHIAMO NOI PERCHE' SONO SOLO DISCRIMINATI, PER ORA!

CHE CAZZO E' UN TRANS!!!

E' UNA PERSONA O UN ROTTOINCULO CON LE TETTE!

ADOLF 02.03.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcuni dati: Spagna ,sarà ultimato a breve la centrale fotovoltaica europea, svilupperà energia sufficiente alla città di Siviglia-
Olanda è in via di costruzione il più grande parco eolico marino .Germania più del 50% delle abitazioni adottano pannelli solari o fotovoltaici. USA Obama investirà sulle energie rinnovabili .Italia costruzione di 4 centrali nucleari.
Cosa ne penseranno i nostri figli e nipoti ?

alan berselli 02.03.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che, come concetto, non sarei contro il nucleare, però sto pensando che un pò di anni fa un referendum ha vietato il nucleare in Italia.
I referendum hanno una scadenza? Anzi come va di moda oggi, hanno una prescrizione? Se la risposta è sì....pace, se invece è no come fa il governo (definiamolo così) a adargli contro????
E' legalmente possibile fare questo?
C'è una corte europea che si occupa di queste cose?

Graziano Gualzetti 02.03.09 15:03| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO TUTTI VIVI PER MIRACOLO!!
Nel 1986, lavoravo per una ditta a montalto di castro che fù una delle nostre centrali nucleari in costruzione; EBBI MODO DI CONSTATARE DI PERSONA IN CHE MODO VENISSE CONCEPITA LA SICUREZZA NELLA COSTRUZIONE DELL'IMPIANTO:- Per una banale esondazione di un fosso durante una pioggia torrenziale che peraltro provocò l'interruzione della linea ferroviaria ed il danneggiamento della statale ss1 aurelia, L'INTERA CENTRALE FU COMPLETAMENTE ALLAGATA,con miliardi di danni.La fortuna nostra è stata che l'impianto, QUASI PER INTERO terminato, non ERA funzionante, altrimenti...
Così sono le cose all'italiana, la costruzione di un impianto di simile grandezza e potenza, nell'alveo di quello che è poco più che un fosso, secco per gran parte dell'anno che però può causare l'allagamento di una centrale nucleare che dovrebbe essere a prova di tutto(?)ciao a tutti fabio diottasi

f. Commentatore certificato 02.03.09 14:57| 
 |
Rispondi al commento

@ MEG
PER PIACERE, non mi sembri affato una stupida, dammi ascolto che anche tu sei, come me, "la gente"
NON per convincerti,informati e poi decidi, mi pare sensato, che dici?
Cè una parte che puoi leggere senza alcuna iscrizione, solo con un clic, e dei link che sono robe importanti per sapere le DIFFERENZE e capire le prese per i fondelli.
Vedi tu, io un giro ce lo farei prima di scrivere con tante certezze.

http://www.meetup.com/Gruppo-Meetup-Sovranit-Popolare/it/

aluette aluette Commentatore certificato 02.03.09 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

col senno di poi

dopo il referendum sul nuleare, oggi, l'Italia avrebbe dovuto essere il paese con la migliore tecnologia di energie rinnovabili al mondo.

e dovrebbe avere la migliore tecnologia per lo "spegnimento" e la messa in sicurezza di centrali nucleari obsolete, tecnologia invidiabile.

ogni tanto faccio un giro nel paese dei balocchi.

ciao tutti\e 02.03.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento

a piazza Farnese ho visto una coesione fra lui e Di Pietro...
aggiungi che in Abruzzo ha invitato a votare l'IDV -COSTANTINI
in Sardegna ....Soru alleato con l'IDV....

CHE COSA DOVREBBE FARE ...PER FARVELO CAPIRE !???
SPARARVI ????....


E poi, al di là dei tuoi personali disegnini interpretativi, ^:^
HA LANCIATO LE NOSTRE LISTE CIVICHE.

ciao ciao, forse per oggi meglio se vai a fare pisolino....

aluette aluette Commentatore certificato 02.03.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento

IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'
IL NUCLEARE NON PASSERA'

Patrick D. Commentatore certificato 02.03.09 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Due piccole considerazioni:
1) tutti parlano solo esclusivamente di smaltimento delle scorie, ma nessuno si è mai posto una piccola grande domanda: Chi ci fornisce il materiale fissile? In qualunque maniera si rigiri il problema noi, se dovesse andare avanti la scelta nucleare, a parte tutti gli altri inconvenienti conosciuti e non, saremo sempre dipendenti da qualcuno e, conseguentemente, ricattabili con santa pace per le nostre tasche e per la bolletta energetica!
2) L'installazione di una centrale nucleare ha necessità di un sito geologicamente stabile. In Italia ne conosco praticamente solo uno:
Vuoi vedere che, essendo la parte più visibile di una centrale qualcosa simile ad un nuraghe, la scelta cade sulla Sardegna?
NO, GRAZIE,ABBIAMO GIA' DATO!!!!!!!!!

Giuseppe Madau 02.03.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

guardatevi il video in differita di giovedi scienza : il dedalo energetico( http://www.giovediscienza.org/ ) del giovedi 19 febbraio 2009 moderatore Piero Bianucci ospite professor Vincenzo Balzani insigne chimico dell'universita di bologna, se quello che vedrete vi convince andate sul sito indicato alla fine del video per firmare la petizione (cosa gia fatta tra l'altro da 1800 ricercatori dei massimi livelli delle piu disparate università italiane) buona visione.

p massimo, alpignano (to) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 14:04| 
 |
Rispondi al commento

un ricordo di ppp
IO SO.......UN DOLCE RICORDO DEL GRANDE PIER PAOLO PASOLINI
http://www.youtube.com/watch?v=Ics_damys4s

angelo s., cagliari Commentatore certificato 02.03.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento

la signora meg 2 e' pregata di non sottocomentare i miei ommenti.....della serie vivi e lascia vivere
lei puzza e ripeto PUZZA tanto di razzismo ed e' infetta da berlusconitebossiana acuta...
non aspetti che la mandi a fare in culo
il mio VAFFANCULO E' PREZIOSO MICA LO SPRECO CON IL NULLA,OVVERO IL niente che lei mi rappresenta
bye bye

angelo s., cagliari Commentatore certificato 02.03.09 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riguardo al mio commento scritto questa mattina
"Caro Beppe e cari blogghisti una di queste mattine ho sentito una cosa che mi ha sconvolto riguardo al nucleare, il referendum di 20 anni sarebbe scaduto in quanto non ha una durata eterna ed il governo può fare ciò che vuole, mi sembra una cosa assurda che un referendum sia a tempo con data di scadenza ( da consumarsi entro... ) qualcuno ha una risposta ? ma nessuno spara allo PSICONANO ? NE ABBIAMO LE TASCHE PIENE.
NO AL NUCLEAREEEEEEEEEEEEEEE "

questa cosa l'ho sentita in una TV privata di Milano e a dirla è stato un ex ASSESSORE dei VERDI alla Regione Lombardia, leggendo le risposte al mio commento deduco che, tutti sono d'ACCORDO E LA TORTA ( I NOSTRI SOLDI PER COSTRUIRE LE CENTRALI) SE LI SPARTISCONO TRA TUTTI I PARTITI, LA SOLITA MERDA ITALIANA CON CAPO LO PSICONANO MALEFICO - PICININ BRUT E CATIF -

NO AL NUCLEAREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

claudio meneguzzo 02.03.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME MAI DI PIETRO DA COSTANZO NON HA PARLATO DI GIOACCHINO GENCHI E DELLA SUA INTERVISTA CHE C'è IN INTERNET?....SOLITA MERDA DI PIETRO SI è TIRATO INDIETRO?..COME MAI NON APPROVA LA PROPROSTA DEL PD SUSSIDIO A TUTTI I DISOCCCUPATI?

franco ruggiero, avellino Commentatore certificato 02.03.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il "Piano Energetico" di Cosa Nostra
Il "Piano Energetico" di Cosa Nostra
Parlano di "nuova generazione" e "sicurezza" i bottegai piazzisti di Mafia.
Ma è noto e stranoto che l'Italia delle botteghe, delle ferrari e dei marmittoni, NON ha mai investito nella ricerca... prova ne è che, da sempre, ricercatori e scienziati italiani sono costretti a fuggire all'estero... poiché nel Paese della mozzarella tossica e del vino al metanolo la progettualità a lungo termine è un oltraggio alla "produttività".

L'unica "sicurezza" è il business. Questo FETIDUME che gli apologeti del Capitale e del denaro Spacciano come "diritto naturale".
Il "mordi e fuggi" della cosiddetta "Italia che ama e che produce". Quanto può affermare un Rubbia, apprezzato all'estero, ma in totale controtendenza rispetto alle manovre economiche di Cosa Nostra non sarà mai preso in considerazione dalla Casta Politica, procacciatrice d'affari per la parte più sporca della società.

Sono gli scienziati, non prezzolati alla Zichichi, che affermano che i costi del Nucleare aumenteranno in modo insostenibile in meno di 40 anni.

Sono gli scienziati della Finlandia che dicono che è da pazzi costruire centrali in Italia e che l'Uranio è già alle stelle in quanto in estinzione.

A voler fare una ricerca ne trovate le conferme. Su rainews24 il 27 febbraio sono state trasmesse numerose interviste.
Ma il Bottegaio non ha cura di questo. Al bottegaio interessa la commessa e l'incasso...

Poi se il "prodotto" va in malora prima del tempo... questo non fa mercato. Non deve interessare il "concretismo" del contingente:

http://www.shockart.tv/nunvereggaecchiu/pages/nucleare.html

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Diffondi il Video col messaggio antinucleare in 44 lingue.

http://www.youtube.com/watch?v=oWTdCRrzVKU

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento

NUCLEARE

Credo che adesso si misurino gli italiani.

Se abbiamo le palle,
Berlusconi, la sua banda e tutti i politici, se lo prenderanno nel culo,

in quanto il nucleare se lo costruiranno nel loro giardino.

Evo Rossi, Torino Commentatore certificato 02.03.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vediamo che ne dice GRILLO eh?
ciao ciao nonno, prova a cambiare gli occhiali e a prendere regolarmente le pillolette per l'Alzheimer.
aluette aluette
Commentatore certificato 020309 13:21

veramente Beppe ha già detto e scritto ...perchè non torni a giocare con gli orsetti e/o peluche ??

Ci vuole una grande purga per ripartire. Il Paese ha bisogno di alternative per cambiare, non di questi cialtroni. Veltrusconi non è un’alternativa, è un comitato di affari. A Piazza Farnese hanno parlato i familiari delle vittime di Mafia. Non un politico, dico uno, del PDmenoelle si è degnato di partecipare. Lo scorso luglio Piazza Navona era piena di elettori della sinistra sbertucciati dallo Scemo del Villaggio Globale, detto Topo Gigio, detto Walterloo, detto Veltroni. I referendum per cambiare le regole dell’informazione, la legge popolare per un Parlamento Pulito sono stati ignorati, demonizzati. Populisti, demagoghi, qualunquisti. Chi ha partecipato ai V-day è stato trattato come un appestato. La legge popolare Parlamento Pulito è ferma alla Commissione del Senato anche grazie ai membri del PDmenoelle. Mai sentita la loro voce in proposito. Ma alla bisogna, per evitare il processo a un parlamentare, Veltrusconi è sempre un sol uomo. Kamenev D’Alema si faccia processare, Zinoviev Violante entri nello studio di Ghedini, Bukharin Bersani si iscriva alla Confindustria della Marcegaglia a degli inceneritori e delle centrali nucleari.
Un partito farsa non ha bisogno di processi farsa. Questi non si faranno processare da nessuno anche se arriveranno al 3%. Se Craxi ha distrutto il PSI, questo gruppo di politicanti a tempo pieno ha distrutto l’intera sinistra. Addavenì Baffone!

Beppe Grillo
........
a piazza Farnese ho visto una coesione fra lui e Di Pietro...
aggiungi che in Abruzzo ha invitato a votare l'IDV -COSTANTINI
in Sardegna ....Soru alleato con l'IDV....

CHE COSA DOVREBBE FARE ...PER FARVELO CAPIRE !???
SPARARVI ????....

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 02.03.09 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il pericolo delle centrali nucleari
NOTA BENE
non ascoltate la colonna sonora e' troppo bella a mio parere
ma guardatevi le immagini alcune delle quali sconsigliate a stomaci deboli
un mio video postato ieri
http://www.youtube.com/watch?v=5fwfgmDl8dA

angelo s., cagliari Commentatore certificato 02.03.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO CIO' CHE IL NANO FA, E' IN FUNZIONE DI SE STESSO E DEI SUOI (SPORCHI) INTERESSI. DEL NUCLEARE A LUI NN IMPORTA NIENTE E PROBABILMENTE NEMMENO NE CAPISCE NULLA. IMPOSSIBILE PENSARE CHE NEL 2009 CI SIA ANCORA CHI PENSA DI RISOLVERE IL PROBLEMA DELL' ENERGIA CON LA TECNOLOGIA NUCLEARE. E DI TERZA GENEREZIONE, PER GIUNTA! LUI INVECE CI DISTRAE E PORTA LA NOSTRA ATTENZIONE ALTROVE, RIUSCENDOCI BENISSIMO. ORMAI SIAMO PRESI TRA NOTIZIE INFONDATE, GOSSIP, PESSIMA TV (LA SUA)CRONACA NERA E PARTITE DI CALCIO. GLI ITALIANI HANNO PREFERITO UN PREGIUDICATO PUTTANIERE AD UN PROFESSORE DI ECONOMIA. RASSEGNAMOCI! SALUTI

Un pensiero; Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe [Mark Twain (Samuel Langhorne Clemens) (1835 - 1910), scrittore staunitense]
(da UnPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; In un mondo di ciechi anche un orbo è re. (da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 02.03.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

NEL CIRCOLO ARCI DI UN PAESINO IN PROVINCIA DI CA
oggi hanno tolto il manifesto con su scritto
FORZA SORU
In compenso hanno affisso un cartello
QUI NESSUNO E' STRANIERO
==============
credetemi e' il cartellone politico piu' bello che ho visto negli ultimi vent'anni

angelo s., cagliari Commentatore certificato 02.03.09 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è meglio prenderla a tarantella......

medici- obbligo di denunciare i clandestini

commercialisti- obbligo di denuncuiare movimenti finanziari (antiriciclaggio)

ed ora ..la notizia forte di oggi...

veterinari-obbligo di denunciare i possessori di cani reputati pericolosi....

-scusi..come si chiama ?
-io ? brick !!
-e il cane ?
-...Ammazzalaquaglia Pasquale !!

questa dei veterinari è tanto buffa che penso sia stata concepita a PONTIDA !!!!!

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 02.03.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari amici,oggi in guinea bissau è stato
assassinato un uomo che aveva contribuito alla
democratizazione del paese,alla via socialista
ed d'indipedenza dalle multinazionali.questo
uomo si chiama jorge vieria,ed è stato
assassinato perchè esso era troppo indipendente
e questo agli imperialisti massoni non
piaceva.aveva già subito un golpe nel 1999,ma
dopo poco tempo era ritornato al potere
stravincendo l'elezioni.il suo partito,il
piagcv è uno dei partiti marxisti più influenti
nel terzo mondo(anzi,quarto),che ha dato alla
guinea una democrazia dal basso.tutto questo
agli yankee,massoni,lobby e fascisti era
insopportabile.la notizia lo saputa attraverso
wikipedia en,ma i tg di regime non la hanno
detta.perchè viera era MARXISTA!ma sappiamo
che queste merde hanno poco tempo,la rivoluzione
è vicina!!!!!!!!!!!!!
W VIERIA E LA GUINEA BISSAU SOCIALISTA!!!!!!!!
abbasso gli imperialisti massoni,il nano e
la sua congregga!!!!!
HASTA LA VICTORIA SIEMPRE!!!!!!!!!!!!!!!!

Andrea Costanzo 02.03.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento

In Italia quello che dovrebbe prendere le decisioni per farci uscire dalla crisi è uno di quelli che ha contribuito a creare questa crisi essendo un grandissimo conoscitore dei paradisi fiscali e finanziari .....

scommetto che in questa crisi il nostro " grande " statista si sta riempiendo la cassaforte.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FRANCIA-ITALIA 20miliardi a 0! COPPA DEL MONDO DELL'IMBECILLITA'

Il nucleare è una bufala pazzesca. Quasi nessuno ne costruisce piu' (gli USA non lo fanno da esattamente 30 anni!).
In Europa il picco è stato nel 1984!
http://ecoalfabeta.blogosfere.it/images/marzo2008/centrali%20nucleari2.jpg

La Francia non sa che ca22o farsene della sua tecnologia su centrali obsolete. Ha una miriade di centrali nucleari ma spende di piu' di noi per gli idrocarburi.
L'elettricità che prodece la SVENDE a noi (ATTENZIONE, NON FATEVI FREGARE, L'ENERGIA CHE COMPRIAMO E' QUELLA PIU' CONVENIENTE PER NOI)
DA wikipedia
"Parte di questa energia (in particolare circa il 40% di quella "svizzera" e l'85% di quella "francese") viene prodotta con centrali nucleari. In effetti l'importazione notturna è percentualmente molto più importante di quella diurna proprio a causa della natura della produzione elettrica con questo tipo di centrali; queste infatti funzionano al meglio in regime costante e quindi l'energia prodotta durante la notte viene praticamente "svenduta" a basso costo. Ciò consente di fermare in Italia durante la notte le centrali meno efficienti e di attivare le stazioni di pompaggio idriche che poi possono "rilasciare" nuovamente energia durante il giorno. Questo meccanismo ha reso conveniente l'importazione di energia dall'estero, da cui il grande sviluppo del commercio di energia negli ultimi anni.
Dai dati pubblicati da Terna riguardanti il 2007 si ricava che l'energia elettrica importata è è aumentata solo leggermente rispetto al 2006 (circa 5%), mentre sono aumentate del 65% le seppur esigue esportazioni, specialmente nelle ore di punta diurne quando altri stati non sono in grado di far fronte ai picchi di domanda."

CARMINE D. Commentatore certificato 02.03.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento

guardatevi il video in differita di giovedi scienza : il dedalo energetico( http://www.giovediscienza.org/ ) del giovedi 19 febbraio 2009 moderatore piero bianucci ospite professor vincenzo balzani insigne chimico dell'universita di bologna, se quello che vedrete vi convince andate sul sito indicato alla fine del video per firmare la petizione (cosa gia fatta tra l'altro da 1800 ricercatori dei massimi livelli delle piu disparate università italiane) buona visione.

p massimo, alpignano (to) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Il premio Nobel Rubbia ha ben presente quanto grande sia il problema delle scorie, che i berlusconiani fingono di ignorare, e ha proposto centrali al torio, non al pericolosissimo e terminale uranio.
Mentre l’uranio si sta esaurendo e raggiungerà costi vertiginosi, il Torio è 3 volte più comune dell’uranio, produce poche scorie dalla emivita breve (pochi anni contro i 20.000 del plutonio) e dà la stessa energia delle centrali tradizionali. 4 centrali nucleari dovrebbero dare tra 10 o 20 anni il 4% di energia richiesta dall’Italia. Con con 30 miliardi si potrebbero tappezzare tutti i tetti d’Italia con pannelli solari contribuendo subito ad almeno il 10% dei consumi come stima minima.
Costruire centrali nucleari sia pure di 3° generazione è una scelta obsoleta, retrograda, pessima da ogni punto di vista.
I berlusconiani parlano di catastrofismo esagerato, farebbero meglio a informarsi e a non parlare a vanvera, la scelta del nucleare indica un governo vecchio, ignorante e antiscientifico.
Obama sta cancellando la costruzione di centrali nucleari e vuole investire miliardi di dollari nelle rinnovabili, nel solare e nell’eolico: sarà mica catastrofista anche lui?
Ascoltate Rubbia:
http://www.youtube.com/watch?v=8xrqu4GeU1c
“Occorre una rivoluzione totale delle energie per la salvezza dell’umanità. Il nucleare non può certo essere quello di oggi che è troppo pericoloso. Attraverso ricerca e sviluppo potremo trovare molte e nuove soluzioni per avere energia pulita a basso costo. Un gigawatt di 3° generazione richiede 200 t di uranio l’anno, una tonnellata a l giorno. Col torio basta una t, ci si guadagna 200 volte. Il torio è molto più abbondante, 10 volte di più e ne basta meno, le scorie sono molto diverse, vivono poco, 20-30 anni, non c’è più il deposito geologico pericoloso che dura centinaia di migliaia anni. “

il mio blog è
masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il NANO è un INCAPACE, l' unica cosa che gli riesce bene è riciclare i soldi della MAFIA !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 13:10| 
 |
Rispondi al commento

STRANIERI E COMUNISTI DIRIGENTI E MILITANI

PORTERANNO L'ITALLIA ALLA GUERRA TA POVERI

TRA ITALIANI E STRANIERI PER UN POSTO DI LAVORO

i COMUNISTI SONO GLI UNICI RESPONSABILI DEL

FLAGELLOCHE SI ABBATTERA SULL'ITALIA.


www.patriaepopolo.org contattateci.

Gianni ., castelgandolfo roma Commentatore certificato 02.03.09 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fior di scienziati di tutto il mondo asicurano che il nucleare costa molto di più di tantissime fonti alternative di produzione energetica. Lo smaltimento dei rifiuti delle centrali nucleari costa ancora di più della costruzione delle centrali stesse. Neanche in USA si costruiscono più centrali DI MORTE, da quasi trent'anni! Perchè dovremmo arrivare in Italia, per ultimi, a costruire altre centrali che ormai nessuno più vuole con tutte le possibilità di fonti diverse che in Italia non mancano? E che caxxo ce ne facciamo del referendum contro il nucleare?
Ormai siamo dipendenti, anzi sudditi, di un'azienda con proprietario unico e complici lautamente pagati dal padrone: un migliaio circa nelle due camere da letto (tanto vero che ci dormono dentro)!
Ci tocca soltanto aspettare l'ufficiale giudiziario che verrà a comunicarci il fallimento e ci sbatterà fuori di casa nostra! Ma è ancora casa nostra?

gianni gibi, udine Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Oggi a Gemonio, paese di Bossi, e ad Arcore gli agricoltori hanno bloccato le strade per protestare contro l' iniziativa del ministro Zaia riguardante le quote latte.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 13:06| 
 |
Rispondi al commento

da quello che ho potuto capire in questi giorni, le ronde serrvono soltanto a garantire uno stipendio alle migliaia di parassiti che ronzano attorno alla lega e alle altre formazioni politiche di destra.

non a caso questa legge è stata voluta dal partito che più di ogni altro basa il proprio consenso sul clientelismo e sul voto di scambio: la lega nord, il partito dei mastelliani padani...

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.viaggidellamente.splinder.com/

fatto!

Guido Robustelli 02.03.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Pessima notizia:
.........
Il caso Hsbc. Cattive notizie diffuse dal colosso inglese Hsbc che ha denunciato per il 2008 un calo degli utili del 70% rispetto all'anno precedente. E il colosso finanziario annuncia la sua intenzione di tagliare 6.100 posti di lavoro negli Usa, per la chiusura di gran parte degli uffici di Hfc e Beneficial.
.............
Questa non è una banchetta qualunque. Occhio "all'onda lunga".
............
E' prossima la scadenza pagamento dell'iva per le aziende.
Se è vero che le aziende non hanno più liquidità, dubito riusciranno a far fronte all'impegno.
La resa dei conti è sempre più vicina.

ernesto d. Commentatore certificato 02.03.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, che fine ha fatto il referendum di venticinque anni fa?
Lo sappiamo o no che questa storia del nucleare è illegittima proprio in virtù del risultato di quel referendum popolare che ne sanciva il totale rifiuto?
Con quale diritto stanno calpestando quello che ha effetti di legge?
Non lasciamoglielo fare!!!

Marcello M., roma Commentatore certificato 02.03.09 12:58| 
 |
Rispondi al commento

porca pupazza, uccidete gianni marzullo!

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 12:58| 
 |
Rispondi al commento

PIL Italia - 1 %, era da trenta anni che NON si verificava un risultato cosi negativo.

Grazie BERLUSCONI !!!!

Quell' uomo porta sfiga, vi servono altre prove ?

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


COMUNISTI DIRIGENTI E MILITANTI

E

STRANIERI

FLAGELLO D'ITALIA

WWW.PATRIAEPOPOLO.ORG

Gianni ., castelgandolfo roma Commentatore certificato 02.03.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

SORCINATE

Scorrendo il Blog, stamattina, noto insolite "uscite di testa".
Inaspettate...
C'è in giro una partita tagliata male?
Darsi all'acqua fresca no?

nonno arzillo Commentatore certificato 02.03.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No al nucleare.
No alla costruzione di centralic he richiedono investimenti altissimi e che hanno una durata di vita di 25-30 anni.
Nel mondo è stata ridotta dtrasticamente la costruzione delle centrali nucelari dagli anni 80 e precisamente, da dopo il disastro di Chernobyl.
Non deve essere data un'ulteriore possibilità a quattro politicanti di bruciare i nostri soldi per i loro loschi affari e soprattutto, di passare sopra la volontà espressa dagli italiani col referendum abrogativo del 1987. Gli italiani hanno deciso e quella decisione deve rimanere. Ma chi è questa gente che si permette di passare sopra la volontà del popolo? Queste canaglie forse hanno dimenticato che l'unico sovrano è il popolo, non loro.
NO al nucleare e così deve essere!

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 12:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ANDIAMO AL SODO!

Sono ormai alcuni anni che si batte sulle tastiere del Blog, promozionando politicamente Sinistra Radicale, Di Pietro, e Grillo e Travaglio anche commercialmente.

Non ci sono all'orizzonte nuovi V-Day

Ora andremo a Firenze l'8 di marzo e ascolteremo le stesse cose che conosciamo a memoria.

Ci sono i MU e alcune Liste Civiche.

Gli MU non concludono nulla a parte qualche piccola protesta locale.

Le Liste Civiche fanno sbellicare dalle risate tutti i politici di merda.

Allora mi chiedo:

Quando e' che faremo qualcosa di piu' che "sensibilizzare le coscienze" e "passare parola"?

Di fare un nuovo partito politico non se ne parla.
Grillo non vuole entrare in politica.

Allora, vista la decisione di Beppe, ci buttiamo su Di Pietro erroneamente, perche' anche lui rappresenta il potere politico,
addirittura a conduzione famigliare, e pure di destra!

Continuiamo a battere come forsennati sulle tastiere, oppure proviamo a fare qualcosa?

L'articlo 71 della Costituzione ci da' il diritto di raccogliere le firme per una legge di iniziativa popolare.

Occorrono SOLO 50 mila firme che, se regolari, obbligano il Parlamento a discutere la legge proposta.

Se i MU si attivassero per la raccolta delle firme si potrebbe fare facilmente.

Qualcuno ci aiutera' a formalizzare il testo della legge.

Discutiamo di quale e andiamo a priorita'

Io propongo una legge che stabilisca pene severissime per gli evasori delle tasse.

Anche fino a 25 anni di reclusione.

Gli evasori rubano al popolo e impediscono che ci siano soldi per chi ne ha veramente bisogno.

Almeno vedremo chi in Parlamento si oppone a questa semplice giustizia.

Oppure una proposta di legge per diminuire le tasse a tutti i dipendenti in proporzione al reddito e le aumenti a chi guadagna cifre altissime.

Ci sono tante cose da cambiare e migliorare.

Ma continuando cosi' non succedera' mai nulla!!

A parte dover comprare nuove tastiere.

Graziano G., Montecatini terme Commentatore certificato 02.03.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

INDICI DI BORSA

S&P Mib

Milano -4.54

ore 12,39

epe pepe 02.03.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il programma energetico nucleare, del Premier Italiano, nasconde un progetto Militare.

in Iran stanno usando la stessa scusa.

l'unico obiettivo, che internazzionalmente è unanime, per lo sviluppo di programmi nucleari, è quello bellico(o no?)

un'ispezione preventiva dell'onu metterebbe al riparo da eventuali malintesi.

hi

ciao tutti\e 02.03.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON SOPPORTO PIU' QUESTA VIOLENZA DELLA CLASSE DIRIGENTE!STO PER SCLERARE!
E SPERO CHE CON ME SIATE IN TANTI.
GRANDE BEPPE.V3DAY

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 02.03.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Berlusconi cede il Milan?


Dopo gli arabi ecco Ferrero Nuove indiscrezioni sulla possibilità che il Premier possa cedere il club entro il 2010. Dopo la "fuga di notizie" sull'offerta di Al Mansour, si parla ora dell'industriale dolciario.

Dopo le suggestioni mediorientali, alimentate dallo scoop del Corriere della Sera sulla trattativa tra Fininvest e lo sceicco di Abu Dhabi Al Mansour per la cessione del 40% del pacchetto azionario rossonero al padrone del Manchester City, spunta ora una pista tutta italiana.

Secondo Ilsussidiario.net, sito internet di approfondimenti sull'attualità, la famiglia Berlusconi ha oramai deciso di cedere "il giocattolo costoso" (Marina Berlusconi dixit) entro il 2010, per permettere al Premier di abbandonare l’onerosa proprietà del club rossonero, concentrando se stesso senza condizionamenti sulla politica e soprattutto la holding di famiglia nel vero core business del futuro: ovvero, la guerra del satellite e del digitale e l’assalto di Murdoch al duopolio Rai-Mediaset.

Berlusconi non intende più svenarsi per ripianare i bilanci della società e dar vita a campagne acquisti competitive, e un Milan come quello attuale non garantisce un feedback commerciale e d’immagine come marchio. Il Premier vuole però evitare che la società fondata nel 1899 dall'inglese Herbert Kilpin possa essere il primo oggetto in italia del cannibalismo calcistico-finaziario arabo e dei fondi sovrani, e lavora dunque per passare la mano ad una cordata che ne preservi l'italianità, sul modello Cai per Alitalia.


E sempre secondo Ilsussidiario.net il nome che filtra come apertamente interessato all’operazione, da concretizzarsi entro massimo due anni, sarebbe quello di Michele Ferrero, patron della multinazionale dolciaria nonché uomo più ricco d’Italia (68mo al mondo) in base alla classifica di Forbes 2008.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho cercato il costo di una centrale nucleare di ultima generazione. Le cifre sono talmente diverse che non mi raccapezzo. La considerazione che volevo portare all'attenzione è la seguente:
Posto che una centrale nucleare costi +- 3 miliari di euro (è la media tra i diversi costi trovati), 4 centrali fanno 12 miliardi di euro da spalmare in 20 anni circa.
Con questa cifra, quanti impianti fotovoltaici si possono mettere a "dimora"?. Quanti pannelli solari negli edifici pubblici e privati si possono installare ? Nel tempo necessario per costruire 4 centrali nucleari, si potrebbe lastricare l'Italia di impianti fotovoltaici e pannelli solari e forse si risparmierebbero ancora dei soldi.
Ma le centrali nucleari cui prodest?

Roland Eagle () Commentatore certificato 02.03.09 12:28| 
 |
Rispondi al commento

È la solita storia che si ripete immutata nei secoli,i"ricconi" che hanno gran"fame" e hanno pure il potere,vanno a prendere soldi e risorse dove cazzo vogliono.

beppe semitico 02.03.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Anni fa, ho studiato che se ad un'industriale servivano 5 miliardi di lire per costruire la sua industria, erano soldi che venivano spesi perchè producevano altri soldi, per il depuratore che ne necessitava altri 5, l'industriale non ci pensava proprio a spenderli perchè anche pagando tutte le multe per 10 generazioni, non arrivava mai a pagare il denaro che necessitava per il depuratore. In Italia, manca quindi l'educazione e la politica è dalla parte dei proprietari, proprietari intesi come gestori di personale, padroni o come dir si voglia. Il partito politico è nato per far da tramite tra proprietà e forza lavoro, ma in pratica la proprietà finanziando il partito politico, lo manovra. Il problema continua nell'offerta di berusconi ad offrire 100 milioni di dollari per la ricostruziuone di Gaza che in confronto a quanto chiesto da Obama, avrebbe potuto evitare di promettere, considerati i problemi di noi italiani e considerato che a Gaza hanno giacimenti petroliferi sottomarini che hanno provocato la guerra di invasione di Israele e potrebbero dargli le risorse per ricostruirsi e vivere bene. Il punto è che il potere fà esattamente ciò che gli pare, se consideriamo l'impiccagione in diretta di Saddam Oussein e la sentenza di libertà a breve ottenuta da Tareq Aziz con 52 morti minimo sulla coscienza. Siamo stanchi di sopportare questi sanguinari al potere, io si. Non si tratta di resistere o di non arrendersi, si tratta di sputtanarli e mandarli ad Ahmamhet, con l'aiuto della giustizia che se aspettiamo ancora verrà resa inoffensiva dal government che otterrà così la peggior dittatura di maggioranza di destra che la storia abbia mai sopportato. (scusate se c'è qualche errore, l'ho battuta tutta d'un fiato)

alfonso cannoletta, lecce Commentatore certificato 02.03.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

OT

Qualcuno sa qualcosa sul lavoro a contratto a progrmma e l'obbligo di pagare il sindacato?

Grazie.

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 02.03.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi, sabato 28 febbraio, a Bergamo la Questura ha dimostrato quali sono le direttive per la gestione dell’ordine pubblico e del dissenso: i fascisti di forza nuova sono stati fatti sfilare - nonostante non avessero neanche chiesto l’autorizzazione per un corteo - con tutto il loro armamentario da apologia del fascismo e caschi e spranghe bene in vista, mentre le forze dell’ordine hanno attaccato, con scene da mattanza cilena, in maniera deliberata e gratuita i manifestanti che si erano opposti all’apertura della sede di FN.
Alla fine della riuscita e determinata manifestazione antifascista il questore ha condotto una vera e propria “caccia all’uomo” verso i manifestanti che si stavano disperdendo, guidando la Celere verso atti brutali nei confronti di chiunque capitasse a tiro, giornalisti compresi: persone prese e sbattute a terra, tenute a terra ad anfibiate, picchiate.
Video e fotografie inchiodano le scelte scriteriate e autoritarie del questore Rotondi che ha dato precise indicazioni a celerini e carabinieri di rastrellare - a fine manifestazione - più manifestanti possibili.
Chiediamo le immediate dimissioni di un questore che si è dimostrato accondiscendente verso i naziskin e ha disposto il fermo di 60 manifestanti, facendo caricare anche chi fuori dalla questura chiedeva semplicemente informazioni sui fermati.
L’apertura di una sede di forza nuova è una vergogna per Bergamo, così come il comportamento della polizia oggi in piazza.
Contro il fascismo e i suoi “padrini” [in divisa o seduti in parlamento, tanti sono i legami fra FN Bergamo e Alleanza Nazionale] non un passo indietro.
Chiediamo l’immediata liberazione di tutt* i compagn* arrestati e pestati brutalmente dalla polizia.

Antifascisti/e bergamaschi/e

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 12:20| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione


FLAGELLO ITALIANO

Il flagello che si abbatte giorno dopo giorno in Itala si chiama stranieri.

Ci hanno tolto casa, lavoro, sanità, sicurezza, ricchezza, con i soldi che inviano a casa prosciugano le casse dello stato italiano, lo stato è cstretto ad attingere dalle banche creando il debito pubblico.

Se avete buona memomoria e solo da qualche decennio che il debito pubblico aumenta a dismisura, dobbiamo chiudere questa falla prima che tutto diventi irriparabile.

Italiani se volete dare un futuro ai vs. figli, si necessita che l'Italia ritorni agli italiani.

I responsabili di questo flagello sono dirigenti e militanti comunisti, loro e sempre loro sono li a manifestare per dare più diritti agli stranieri.

Avete mai visto manifestare i comunisti per fare aumentare le pensioni, il salario per gli italiani, sempre e solo per gli stranieri.

Essi sono i solo responsibili, dell'insicurezza, povertà, miseria in cui l'Italia peggiora giorno dopo giorno, per finire in una guerra tra poveri tra italiani e stranieri.

A quelli che vi danno del razzista prendeteli a randellate e sputi in faccia, noi chiediamo soltanto che le case popolari,lavoro, sanità, sicurezza, ritornino agli italiani.

Fino a quel momento dobbiamo lottare per ciò che i comunisti ci hanno scippato.
Per comunisti si intende, dirigenti e militanti lecca briciole. Il lavoratore comunista e quello che più sta pagando per colpa di chi con lo straniero si ingrassa.

movimento dei lavoratori www.patriaepopolo.org

Gianni ., castelgandolfo roma Commentatore certificato 02.03.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi ... pezzo di m...a!
Aiuto ai palestinesi si agli italiani NO!
Ma vaffan.... con tutto il cuore!

Susanna P. Commentatore certificato 02.03.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“FATECI SOGNARE”

Forza allevatori “FATECI SOGNARE” come a “VALCIMUGLIO”, iniziate a “SPARATE I LIQUAMI”.

Gli allevatori contro “I FURBETTI delle QUOTE LATTE”, premiati dal “DECRETO ZAIA” protestano ad “ARCORE e a GEMONIO con i TRATTORI”.

Che sia la volta buona che riusciamo a “VEDERE SMERDATO” il “BEN AMATO PREMIER” con il suo “COMPAGNO di POLTRONA, UMBERTO BOSTIK”.

Forza allevatori, RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE.

Paolo R. Commentatore certificato 02.03.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un assedio di trattori per «Casa Berlusconi» e «Casa Bossi». Sta arrivando a destinazione in queste ore, ad Arcore e a Gemonio


Molta merda di mucca al nano bastardo in avicinamento.

Peccato che molti allevatori erano votanti della lega adesso che le toccano le tasche vi lamentate.

Scappa nano che arrivano !!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 12:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER CHI VUOLE CAPIRE...ECCO UNA PICCOLA SINTESI DI ENERGIE ALTERNATIVE PULITE ECONOMIA CON SISTEMA DELLE RISORSE (non monetario)CONSIGLIO A TUTTI DI DEDICARE QUALCHE MINUTO A QUESTO VIDEO...

http://www.youtube.com/watch?v=obi_xyVQIlI&feature=PlayList&p=5408C5B1369F5834&index=9

Piero Coco 02.03.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento

IL MANIFESTO – 25/02/2009 – PAG. 3(parte II)
Ad esempio a Paolo Scaroni, che da amministratore delegato dell'Enel, nel maggio del 2004, aveva avviato i primi contatti per il business nucleare proprio con Edf. Scaroni è stato per tantissimo tempo l'alleato di ferro del gruppo Pisante ed è stato lui - quando dirigeva l'Enel - a cedere l'intero comparto acqua alla Veolia, garantendo la gestione dei sistemi idrici in Sicilia e in Calabria alla multinazionale francese.L'alleanza tra Scaroni e i fratelli Pisante - nasce negli anni '90, quando l'ex Ad di Enel - ora a capo di Eni - lavorava per la famiglia Rocca in Techint, società che a sua volta si è spesso occupata proprio di tecnologie legate al nucleare. Come vicepresidente della Techint venne arrestato - patteggiando una pena di un anno e quattro mesi - per una storia di tangenti pagate per la costruzione di alcune centrali Enel. A riabilitare poi Scaroni fu proprio Berlusconi, che lo sdoganò dandogli da gestire - incredibile ma vero - la stessa Enel che aveva corrotto. Una rete di alleanze imprenditoriali e, inevitabilmente, politiche che pesano sicuramente sulle scelte energetiche ed ambientali in Italia.
A2A è guidata oggi da Giuliano Zuccoli, presidente del consiglio di gestione fin dalla sua fondazione. Presidente di Edison dal 2005, Zuccoli è entrato in A2A come amministratore della Aem. Recentemente si è parlato molto di lui per l'inchiesta sulla truffa sui contatori del gas condotta dalla procura di Milano contro la Aem. Secondo i pm di Milano Sandro Raimondi e Letizia Mannella l'ex municipalizzata milanese confluita in A2A avrebbe utilizzato contatori del gas di fatto truccati. Zuccoli già da tempo si mostrato un fan del nucleare. Quando Berlusconi, lo scorso anno, ha annunciato che si stava pensando alla costruzione di centrali con i francesi, Zuccoli ha risposto immediatamente all'appello: «Il nucleare più che una prospettiva è una necessità». Sapeva di avere, come dire, gli agganci giusti.

Giorgio G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

INDICI DI BORSA

S&P Mib

Milano -4.19

ore 12,03

epe pepe 02.03.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ aluette aluette che scrive:
"Quali grillini? siamo rimasti in due/tre fagocitati mangiati e risputacchiati da quelli di IDV che hanno colonizzato il blog."

Diciamo che molti di quelli che ora stanno discutendo o solo proponendo le linee di Di Pietro sono nati qui come cittadini e blogger, non sono certo galoppini IDV che hanno iniziato a frequentare il blog per fare proseliti.
Quindi un minimo di rispetto da ambo le parti, meglio discuterne che scannarsi, il malessere e gli obiettivi che ci hanno fatto incontrare in questo luogo sono comuni, cerchiamo di essere propositivi e analizziamo le varie alternative.

Ciao
JdQ


ECCO, APPUNTO, MI SEMBRA CHE QUESTO BLOG SIA QUELLO DELL'ITALIA DEI VALORI.
IO SAREI MOLTO MA MOLTO CAUTO SU DI PIETRO E SUL SUO PARTITO. PARLO A LIVELLO PERSONALE.

STATE ATTENTI A NON FARVI FAGOCITARE TROPPO, DI PIETRO NON MI PARE UN PERSONAGGIO PARTICOLARMENTE LIMPIDO IO CI STAREI MOLTO MA MOLTO ATTENTO.

Gianca V., Lecco Commentatore certificato 02.03.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ti preoccupare del fatto che il mondo possa finire oggi. E' gia' domani in Australia...


IL MANIFESTO – 25/02/2009 – PAG. 3
TAGLIO MEDIO | di Andrea Palladino
LA A2A DI BRESCIA
Dai rifiuti al nuke, come si fanno affari al tempo di Silvio
È l'azienda lombarda per eccellenza la A2A, nata nel gennaio del 2008 dalla fusione tra Aem - l'ex municipalizzata partecipata dal Comune di Milano - e la Asm Brescia. Una azienda prodigio del Nord, che ha costruito l'inceneritore «modello» di Brescia e ha trovato fortuna anche in Campania, dove ha preso in gestione l'appalto per il termovalorizzatore di Acerra, oggi in via di ultimazione (l'inaugurazione è però slittata a data non ancora precisata) e militarizzato. Sa presentarsi bene sui tanti tavoli che gli amici giusti gli aprono esibendo come fiore all'occhiello il mostro brucia-monnezza di Brescia, sfoggiando un premio di qualità ricevuto da un organismo che ha tra i promotori gli stessi costruttori dell'inceneritore.
A2A rappresenta però anche un pezzo dell'imprenditoria della Milano da bere che ha gestito il business ambientale negli ultimi decenni. Se a Brescia e Milano si occupa di teleriscaldamento, di reti elettriche, di incenerimento di rifiuti e di servizi pubblici, è grazie ad una rete di rapporti strategici che riesce ad avere una dimensione nazionale. Conta sicuramente l'alleanza con la famiglia Pisante, attraverso la partecipazione nella Emit, presenti fin dagli anni '90 nel Gotha dell'imprenditoria interessata ad acqua, rifiuti e depurazione.
. E, sempre attraverso la Emit, ha rapporti stretti con la Veolia, attraverso la Siba Spa, joint-venture tra la multinazionale francese e il gruppo Pisante. Piccole quote in società di snodo, in grado di assicurare rapporti che contano. Alleanze che possono portare lontano.
(continua)
http://www.ilmanifesto.it/il-manifesto/in-edicola/numero/20090225/pagina/03/pezzo/243103/

Giorgio G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

LE LOBBY BANCARIE NEMICO N.1(SISTEMA DEL DEBITO)

...MORIRE DI FAME NON E' AFFATTO INEVITABILE IN AFRICA,IN ASIA E IN AMERICA LATINA.CIO' NON E' LA CONSEGUENZA DI "DISASTRI NATURALI",MA DI UN PROGETTO FREDDAMENTE CALCOLATO...

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
Volete sapere perchè BERLUSCONI ha fatto la battutta sulla donna di SARKOZY?
www.wikio.it/video/313924
Perchè insieme a PUTIN sono compagni di merende!!!
Spero che qualcuno lassù ci prenda per mano e ci accompagni verso una nuova era lontano da questi governanti pazzi in preda all'alcool e droghe con il cervello pervaso dalla fica!!!!!

Mauro MEO 02.03.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento


GLI EVASORI TOTALI

Sono uscite le dichiarazioni dei redditi on line .....e hanno mostrato cose incredibili.

Quella piu' evidente : gli evasori totali.

Cittadine di 100.000 abitanti dove un giovane dirigente è il 12 contribuente , dove l'operaio è a centro classifica e dove tutti si conoscono sono spariti i VIP , quelli con macchinoni , soldi a palate ....ULTIMI.

Chi ha la tassazione del reddito alla fonte è un EROE ....il dipendente si è sentito benefattore e COGLIONE .

Non entro nel merito di chi paga le tasse parzialmente .....e probabilmente elude ; ma non è difficile scovare GLI EVASORI TOTALI ; quelli in vista .....che dichiarano meno di un precario e fanno vita da nababbi....

Ma quelli NON LI TOCCANO.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...CHI USA VISTA CONSIGLIO VIVAMENTE MOZILLA FIREFOX,NON S'INCEPPA QUANDO SCRIVI E LEGGI I COMMENTI...PURTROPPO LE LOBBY BANCARIE TRAMITE LE LORO ORGANIZZAZIONI PARASCHERMO INTRALCIANO I LAVORI ONLINE...E NON E' COLPA DEL SERVER!!! OCCHIO PERCHE' ABRHAM LINCOLN E KENNEDY GLI HANNO FATTI FUORI LE LOBBY BANCARIE COME ANCHE FALCONE ,BORSELLINO ECC...IL NEMICO N.1 DA COMBATTERE SONO LE BANCHE E IL LORO SISTEMA DEL DEBITO...TUTTO IL RESTO VIENE IN SECONDA LINEA!!!


ENERGIA. UNA QUESTIONE TROPPO GRANDE PER IL NANO!

L'energia (=sopravvivenza) è stata (e sarà) la causa prima di tutte le guerre. Sono in gioco interessi forti non solo economici ma di EGEMONIE.
Il controllore dell'energia è egemone.
Passare ad altre forme di energia significa portare uno sconquasso enorme negli equilibri attuali.
Il nostro fabbisogno energetico lo attingiamo e lo abbiamo sempre attinto SOLO DAL SOLE, unica fonte di energia. Il petrolio, il gas, il carbone, sono solo dei VETTORI ENERGETICI, creati dalla natura nel corso di migliaia di anni immagazzinando l'energia solare. Il vento, l'idroelettrico, è energia solare (il calore del sole crea pressione e depressioni sul globo e quindi i venti, il calore fa evaporare l'acqua che poi genera pioggia e neve che riempiono i bacini di montagna da cui generiamo energia).
Il sole ci manda sulla terra circa 10.000 volte il nostro fabbisogno! Una quantità enorme. Dobbiamo solo intercettarla.
OGGI GIA' ABBIAMO LA TECNOLOGIA PER FARE CIO!
Ma viene ostacolata per gli enormi interessi di cui sopra. Passare ad un tipo di energia non concentrabile in mani di pochi, ma distribuita fra nazioni povere e ricche, questo sconvolge completamente gli equilibri geopolitici.
Si punta al nucleare (cosa del tutto contro-natura) per cercare di preservare l'aspetto ci CONCENTRAZIONE e quindi controllo dell'energia.
La mia fiducia sta nel fatto che non avranno vita facile perhè le forme energetiche che permettono tali disegni vanno ad esaurirsi.
La mia fiducia sta nelle altre nazioni che stano decisamente andando in questa direzione. La mia fiducia sta anche in Obama. La mia fiducia sta nel fatto che comunque siamo parte di questo mondo e, anche se in italia regna sovrana l'ignoranza, nel resto del mondo no.
Il problema è talmente grosso che, al confronto, davvero, il nano è... veramente NANO.

CARMINE D. Commentatore certificato 02.03.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di aderire al gruppo d'acquisto presentato da Jacopo Fo:
http://www.commercioetico.it/energia-rinnovabile/index.html

Loro pagano ENEL per energia nucleare.

Noi paghiamo per avere ENERGIA PULITA.
E' quello che VOGLIAMO, no?

Peppe Mariano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento


sergio rizzo

GIAN ANTONIO STELLA

LA CASTA
............
Aerei di Stato che volano 37 ore al giorno, pronti al decollo per portare Sua Eccellenza anche a una festa a Parigi. Palazzi parlamentari presi in affitto a peso d'oro da scuderie di cavalli. Finanziamenti pubblici quadruplicati rispetto a quando furono aboliti dal referendum. "Rimborsi" elettorali 180 volte più alti delle spese sostenute. Organici di presidenza nelle regioni più "virtuose" moltiplicati per tredici volte in venti anni. Spese di rappresentanza dei governatori fino a dodici volte più alte di quelle del presidente della Repubblica tedesco. Province che continuano ad aumentare nonostante da decenni siano considerate inutili. Indennità impazzite al punto che il sindaco di un paese aostano di 91 abitanti può guadagnare quanto il collega di una città di 249mila. Candidati "trombati" consolati con 5 buste paga. Presidenti di circoscrizione con l'autoblu. La denuncia di come una certa politica, o meglio la sua caricatura obesa e ingorda, sia diventata una oligarchia insaziabile e abbia allagato l'intera società italiana. Storie stupefacenti, numeri da bancarotta, aneddoti spassosi nel reportage di due grandi giornalisti. Un dossier impressionante, ricchissimo di notizie inedite e ustionanti. Che dovrebbe spingere la classe dirigente a dire: basta.
.............

Piu' di un milione di copie vendute

MA IL LIBRO E' MORTO DIMENTICATO DALLA CASTA CHE ORA E' DIVENTATA COSCA.

li è scritta l'EVASIONE E FURTO al banchetto della destra , sinistra , centro e meandri

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 11:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Perchè il Nuovo Ordine Mondiale utilizza energia sporca?

Fino a poche settimane fa prima che esplicitassero il loro progetto molti supponevano che stessero operando fra tutte le scelte le più sbagliate possibili con l'unico scopo di generare caos e aumentare la necessità di un nuovo ordine a livello mondiale.

C'era anche la supposizione che potessero fare un specie di golpe esplicitando il new deal tirando fuori all'improvviso i motori free energy.

Invece no, continuano ad utilizzare energia sporca, è sempre più evidente che sono degli idioti.

La Terra è un ecosistema chiuso, continuando ad utilizzare energia sporca si generano problemi a grappolo con ripercussioni per secoli.

Non c'è stato nessun new deal, vengono operate scelte che continuano ad aumentare il disordine.

La popolazione cresce di 100 milioni l'anno, non è possibile eliminare la povertà senza energia pulita rinnovabile.

Anche oggi su you tube vengono mostrati decine di prototipi di motore fre.e energy ed eppure si continua a produrre energia sporca perchè non è stato ancora capito il piano demografico di Schie.tti.

Se aumenta la popolazione e aumentano i consumi di energia sporca, cresce il PIL: questo è il Nuovo Ordine Mondiale, la summa della sapienza massonica, quanto di meglio gli illuminati di Baviera riescono a mostrarci dopo aver accuratamente selezionato ed eliminato i migliori, i più intelligenti fin da piccoli.

Chi promuove l'energia nucleare viene pagato profutamente, se invece parli di motori fre.e energy rischi la vita.

Se l'economia di mercato è fallita, se fanno tutto i robot e miliardi di persone non hanno più reddito, nessuno comprerà energia sporca, quindi il PIL non aumenterà e quindi tanto vale utilizzare energia pulita.

Sono comprensioni fini a cui gli Illuminati di baviera non sono abituati. Moriremo tutti di noia e di fame quando con veicoli con motori free energy potremmo divertirci girando il mondo gratis.

Alberto Spina 02.03.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è il Paese delle contraddizioni.
Abbiamo il numero più elevato di telefonini dell'Unione Europea, però non vogliamo le antenne che ci permettono di usarli.

Ci lamentiamo dell'inquinamento, ma se soltanto ci propongono di usare meno le auto, ci inalberiamo, e facciamo mille distinguo.

Adesso il nucleare.
Nessuno lo vuole, ma fino a poco fa nessuno voleva nemmeno le pale eoliche o i pannelli fotovoltaici.

Che rubano spazio e deturpano.

In base a questo, credete sia facile governare questo Paese?

A volte un po' di autorità ci vuole.


Meg 2 Commentatore certificato 02.03.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

meg...la scu fu decimata 8 anni fa...
la marcegaglia disse che nel sud la puglia è la più industrializzata e la meno avvezza a costrizioni mafio-politiche...
siamo stati gli unici (nel sud) a chiudere i conti regionali in ATTIVO...

ovviamente focolai malavitosi ci sono...ma non organizzati....

chiaramente a te non interessa l'assetto socio-economico...il tuo obiettivo è la lotta al terrone...bene...continua a vedere la realtà in bianco e nero....se ciò ti procura giovamento..fallo tranquillamente ...ma rischi di apparire poco realistica....ovvero...un tantino leghista...

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 02.03.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per il coglione....e non solo....
franco ruggiero, avellino Commentatore call center forzaitaglia 020309 10:44 ....amico di tutti i " grillini anti-APD "
E..... FILO-FORZANOVISTI.....LA FECCIA DEL PAESE .
---------------------------------------------------

25 FEBBRAIO 2009

Testo dell'intervista

Corradino Mineo:

Gli impianti saranno costruiti dal 2020, ha detto Berlusconi.

Antonio Di Pietro:


Questo lo ha detto lui. Bisogna trovare il sito, bisogna mettere d'accordo le popolazioni, e bisogna sapere dove mettere le scorie. Piaccia o non piaccia, siccome in natura nulla si crea e nulla si distrugge, queste scorie radioattive, che durano migliaia di anni e faranno morire un sacco di persone, da qualche parte dovremo metterle, un posto bisogna trovarlo, e voglio vedere chi è disposto a tenerle sotto casa sua. Fare tutto questo investimento, sprecare tutti questi soldi, mettere a rischio la salute a l'ambiente del nostro Paese per arrivare ad una centrale nucleare già obsoleta nel 2050, e arrivarci quando la scienza e la tecnologia avrà già portato a termine altre soluzioni, come l'ottimizzazione dell'energia solare e dell'energia eolica, energie alternative non inquinanti e con minor dispendio di energie. Per questa ragione, a me pare inopportuno, dispendioso, pericoloso, ambientalmente distruttivo, e sul piano della salute una bomba ad orologeria, altro che bomba nucleare.

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 02.03.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUORI TEMA

Il fasullo Massimo Cacciari...pronto a mettere i BENI CULTURALI di un intero Paese NEGLI SCAFFALI del SUPERMARKET del NANO-SYSTEM (tm)

Curatori: l'affarista BONDI..Il Re dei Mac Donald (franchigia per l'Italia con sede a Bolzano...??), il NON-NOBILE Resca..approva tutto il LITTORIO (e suo passato con qualche problemino con la cleptomania)

BENI CULTURALI: tra i piu' stimati al Mondo...conosciuti nel Mondo Intero...studiati da Secoli ed ecco un estratto di cio' che il CACCIARI confessa in una intervista a **il giornale**

********
Eppure le opposizioni in questo campo sono forti. L’idea di mischiare economia e cultura evidentemente spaventa.
«Per quanto mi riguarda, è evidente che tutti nel 2009 dovrebbero sapere che i beni culturali sono anche risorse economiche... Chi non se n’è accorto è un parruccone accademico rimasto indietro di qualche secolo... Accanto ai direttori artistici devono esserci competenze manageriali forti. Io non ho mai pensato di mettere distributori di lattine in piazza San Marco. Faccio semplicemente i conti con la realtà. E ho trasformato l’assessorato alla Cultura nell’assessorato alla Produzione culturale. Questo vale per gli enti locali, per i musei, per i teatri... Il concetto di produzione è fondamentale».
Per qualcuno è offensivo.
«Sarà... Per me è offensivo il contrario. Tutti dovrebbero capire che la cultura è un bene a 360 gradi e che devono intervenirvi persone competenti sotto tutti i suoi aspetti, compreso quello economico. Quelli che non vogliono poi mi devono anche dire chi mette i soldi. Chi paga? Paga Pantalone?».
Nel caso del supermanager del ministero per i Beni culturali Mario Resca ha fatto molto scalpore che venisse da McDonald’s. Magari avrebbero preferito un manager di Slow-food...
«Io non conosco Resca, ma ciò che conta sono le competenze economiche, la capacità di organizzare al meglio le risorse che ci sono.

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=332294&START=0&2col=

I managers...!!!!!

Ed . Commentatore certificato 02.03.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere se il referendum sul nucleare del 1987 ha una scadenza come i sottaceti.

Luigi R., Cantù Commentatore certificato 02.03.09 11:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Scusate se mi intrometto con qualcosa che sembra che non c'azzecchi nulla con l'argomento ma vorrei sensibilizzare tutti riportando ovunque quello che segue, perché non è possibile non essere solidale col povero GRANDE Beppino Englaro.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
Qualcuno nel mondo, ma soprattutto in Italia e nello Stato che c'è al suo interno, dovrebbe vergognarsi o recitare almeno un piccolo mea culpa, incluso qualcuno vestito di bianco, per aver portato all'esasperazione una situazione privata di grande sofferenza (mentre dovrebbe essere fra i primi a dare conforto!).
Chissà se loro credono davvero che Dio, visto che dicono di credere in Lui, punirà Beppino Englaro e premierà invece loro. Io sono convinto che - gli auguro il più lontano possibile - Beppino sarà ammesso alla Sua tavola, mentre altri guarderanno da lontano con invidia e vorranno far vedere che sono cambiati.
Ma sarà troppo tardi.
Peccato che io faccia fatica a credere, altrimenti mi sarebbe piaciuto piazzarmi lì a vedere lo sguardo di chi assiste impotente alla premiazione del papà di Eluana, con lei sorridente che lo aspetta. Lassù è un altro mondo, un mondo che non appartiene ai potenti di ogni specie e casta ma solo su questo strano pianeta.
Domenico Ippolito

Domenico Ippolito 02.03.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dalema dicci qualcosa di destra:
il nocciolo duro è solo nucleare

piero bartorelli Commentatore certificato 02.03.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

ENERGIA.

CARMINE D. Commentatore certificato 02.03.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

1. Il costo totale delle 4 centrali, a prezzi finlandesi, è di 16 miliardi di euro. Considerando che siamo in Italia è logico aspettarsi prezzi che superino i 20/25 miliardi.
Il costo dell'energia elettrica importata ogni anno dall'estero è di 1,5 miliardi.
Pertanto, tenendo conto dei pronostici che vedono il nucleare andrebbe a regime nel 2020 (ma siamo in Italia quindi consideriamo pure il 2025), i costi di costruzione delle centrali verrebbero ammortizzati con il risparmio delle mancate importazioni dall'estero per l'anno 2042.
Se ci aggiungiamo il costo delle materie prime, quelli di produzione e di manutenzione, possiamo aumentare la data per il 2045/2050.
Da questa data, quindi, salvo imprevisti, cominceremmo a risparmiare.

1. Il costo di un impianto eolico della stessa potenza (1,6 GW) è pari a circa 1,2 miliardi di euro, quasi un quarto del costo di una "modernissima" centrale nucleare.

lalla l. Commentatore certificato 02.03.09 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ki conosce il nucleare e i suoi effetti, i suoi costi...lo evita!allora facciamo in modo ke quanta più gente possibile venga a conoscenza di questa informazione in modo ke sappia!io c'ho già provato nel mio blog, riportando tra l'altro un report fatto dal quotidiano inglese "the independet" sulle centrali nucleari di nuova generazione

giuseppe martella, lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'energia e stata sempre qualcosa di importante nella vita dell'uomo, negli ultimi settant'anni circa, questa e stata detenuta da una stretta cerchia di famiglia, traendone cosi ricchezza. Avendo la possibilità di sfruttare sole, vento, mare ed altro si potrebbe materializzare la prima colonna portante della democrazia e cioè la distribuzione della ricchezza ognuno di noi potrebbe produrre ENERGIA. Vi ricordate che nel 1930 Ford costruì una automobile (Ford T) quasi interamente in canapa, e facendo dalla stessa canapa combustibile? Nel 35 una nota dichiarazione di Rockefeller "perchè violentare la natura tagliando la canapa. C'è il petrolio."
Ecco questo ha generato un'era, le cose importanti nelle mani di pochi.
Almeno 10 anni fa si poteva invertire la tendenza, cerchiamo di farlo adesso. Siamo un una zona della terra favorevole a questo tipo di iniziativa e allora!

Angelo Sanfilippo 02.03.09 11:25| 
 |
Rispondi al commento

ansa:
BERLUSCONI: ASSEGNO DI DISOCCUPAZIONE?
NON E' SOSTENIBILE

CORRIERE.IT
Gaza, summit per la ricostruzione
Berlusconi promette 100 milioni

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento

per il coglione...
franco ruggiero, avellino Commentatore call center forzaitaglia 020309 10:44 ....
amico di tutti i " grillini anti-APD "
E.. FILO-FORZANOVISTI.......LA FECCIA DEL PAESE .
------------------------------------------------

25 febbraio 2009

testo dell'intervista:

Corradino Mineo:

La cosa che abbiamo subito chiarito con Di Pietro, ed è interessante, è che non è a favore di questo accordo italo francese per costruire 4 centrali nucleari di terza generazione perché non sappiamo come smaltire le scorie, il nucleare è una bomba a scoppio ritardato che entrerà in funzione tra molto, molto tempo, quando invece dovremmo investire sulle energie alternative. Quindi, un Di Pietro ecologista che sta con Obama da questo punto di vista.


Antonio Di Pietro:

Sono molto orgoglioso di stare con Obama, ma non mi metta troppo sul piedistallo. Voglio dire soltanto questo: le centrali nucleari di terza generazione sono quelle di trent'anni fa. Oggi c'è una tecnologia, che si chiama di quarta generazione post nucleare, su cui si stanno facendo delle sperimentazioni, dove anche l'Italia partecipa. Fare oggi le centrali nucleari vuol dire comunque arrivare ad una soluzione che non arriverà prima del 2050.


LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 02.03.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non passeranno! Non lascerò ai miei nipoti le scorie da gestire. Il mondo non è nostro, lo abbiamo preso in prestito dai nostri figli. Via la mafia dal governo!

Lorenzo Iacopetti 02.03.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Con questa storia che non gli conviene hai rotto le palle.


Giuseppe Na Commentatore certificato 02.03.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento

quale conferma all'intervento di francesco pace..

la murgia (puglia) 7.000 km quadrati di bassi rilievi (400 mt ) ...prevalenza arbusticola ed erbacea...densità di popolazione bassissima....

al momento ospita l'eolico...ma si presterebbe benissimo al fotovoltaico...

fattore non trascurabile...sole e vento tutto l'anno..

è una dorsale parallela al mare..per cui si alterna vento di maestro...qualche tramontana e molto levante....

...7.000 km quadrati....se utilizzati...oltre alla produzione di energia..si creerebbero anche dei posti di lavoro....

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 02.03.09 11:18| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vero o no che una centrale nucleare trasforma un uranio innocuo in un uranio utile per gli ordigni di guerra. Vorrei una risposta da un fisico nucleare.

Ai periodi di crisi si succedono le guerre?
Vorrei una risposta da uno storico.

Amedeus Theophilus 02.03.09 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Viviana v., Monica c., Tinazzi, ecc.

Scusate L'OT ma voglio solo dirvi un GRAZIE.
Voi, insieme con tanti altri, siete il motivo per cui ogni giorno faccio una capatina in questo blog.
E' bello leggere i vostri post, che mi arricchiscono un pezzettino alla volta.
Quando leggo un post e penso: "ca22o che bel post, avrei voluto scriverlo io", vedo l'autore e immancabilmente è uno di voi.
Mi piacerebbe che ci fosse, in questo blog, la possibilità di selezionare/deselezionare i post di un particolare blogger.
Ciao.



OT

@ Gianca di Lecco

Ciao Gianca, a livello nazionale non credo ci sarà mai una chiara indicazione da Beppe, probabilmente e secondo me giustamente, perché non vuole imboccarci una scelta che rischia di andare contro il principio di fondo di rimanere vigili nei confronti della politica, sempre.
E' innegabile, però, che molti indizi evidenziano un'alleanza di obiettivi e strategie tra l'IDV di Di Pietro e Beppe su alcuni dei temi più urgenti di questa Repubblica in via di putrefazione, prima di tutto per la legalità.
Molto del programma di Di Pietro è attinto dalle proposte della Rete, in primis da Beppe Grillo, iniziano a trapelare alcuni nomi che probabilmente vedremo sulle liste dell'IDV per le Europee.
Anche la proposta di Camilleri sembra andare verso questa direzione per raccogliere i voti e l'energia di quelle persone che contestano tutti i partiti dell'intero arco costituzionale, Di Pietro compreso e che andrebbero dritti verso l'astensionismo.
Tu leggi le primarie dei cittadini che trovi su questo blog, e se sei d'accordo con quei punti cerca tra i partiti chi è più aderente agli stessi obiettivi. Se non trovi nessuno che ti dà fiducia astieniti, lasciamo perdere il meno peggio, non ha funzionato negli ultimi 15 anni.

@ aluette aluette che scrive:
"Quali grillini? siamo rimasti in due/tre fagocitati mangiati e risputacchiati da quelli di IDV che hanno colonizzato il blog."

Diciamo che molti di quelli che ora stanno discutendo o solo proponendo le linee di Di Pietro sono nati qui come cittadini e blogger, non sono certo galoppini IDV che hanno iniziato a frequentare il blog per fare proseliti.
Quindi un minimo di rispetto da ambo le parti, meglio discuterne che scannarsi, il malessere e gli obiettivi che ci hanno fatto incontrare in questo luogo sono comuni, cerchiamo di essere propositivi e analizziamo le varie alternative.

Ciao
JdQ

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

franco ruggiero, avellino Commentatore call center forzaitaglia 020309 10:44 ....amico di tutti i " grillini anti-APD "
E..... FILO-FORZANOVISTI.......LA FECCIA DEL PAESE .....
----------------------------------------------------------------

25 FEBBRAIO 2009

Questa mattina alla trasmissione "Il Caffè" di RaiNew24 ho parlato di economia, di giustizia ed anche di nucleare. Il nucleare è una tecnologia vecchia, superata, che tutti i Paesi d’Europa stanno smantellando. La Francia per rientrare dalle perdite in questo settore, finanziato dal governo per scopi militari prima che civili, sta tentando di vendere ad altri Paesi questa obsoleta tecnologia. Nel 1987 con un referendum abrogativo gli italiani hanno cestinato questa fonte di energia. Se si vuole tornare indietro bisogna ripercorrere lo stesso iter democratico (ignoto al governo). Il nucleare non può essere deciso né da Scajola né da Berlusconi, solo dai cittadini.

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 02.03.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'allarme si estende in tutta Italia e si raccomadano le persone a fare il test dell'Aids se hanno frequentato i luoghi hard. "Le persone che hanno avuto rapporti in ville nella zona Appia/Castelli romani - conseguenti a contatti sul sito 'www.eroticgessica.com' con richiamo interno a tali 'Ivano', 'Gessica', 'Luana Trans', 'Lolita' e 'Giorgia' - sono invitati a sottoporsi ad accertamenti sanitari". Un vero e proprio appello "ai fini di tutela della salute pubblica" quello lanciato dai carabinieri del Comando provinciale della capitale, d'intesa con la procura della Repubblica di Velletri.
Appello che nasce dall'inchiesta (condotta dai militari di Velletri e Castel Gandolfo) che nell'ottobre scorso portò al fermo di tre uomini accusati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione: sarebbero stati loro ad organizzare in una villa dei Castelli Romani degli incontri sessuali a pagamento tra uomini, "squillo" e trans.

Almeno uno dei protagonisti degli incontri è perà risultato sieropositivo: da qui l'invito a sottoporsi al test dell'Hiv a quanti, tra gli habitué della "villa dei piaceri", abbiano avuto rapporti sessuali non protetti.

Per ottenere un appuntamento bastava raggiungere un indirizzo internet, eroticgessica.com appunto, sedicente "sito amatoriale di una coppia romana" che promette l'organizzazione di "addii al celibato", "compleanni", "feste private a tema" ed "eventi trasgressivi" in genere.

porcilaia che piace tanto ai sinistri, poveretti son talmente acculturati che non capiscono queste cose. :
tutto sommato, un po' di progressisti in meno...

amilcara di giacomo Commentatore certificato 02.03.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rilassati ED vedi spie ovunque....sei vicino alle allucinazioni....RILASSATI E FAI TRE RESPIRI PROFONDI....SE NON GUARISCI RIVOLGITI DAL MEDICO

franco ruggiero, avellino Commentatore certificato 02.03.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi siamo quelli che le grandi menti e i cervelli brillanti li cacciamo, li facciamo emigrare o li avochiamo dal loro lavoro e le scelte fondamentali della Nazione le facciamo fare a piccoli analfabeti di ritorno come i B e i Borghezio, a razzisti xenofobi come i Bossi e Calderoli, ad analfabeti cronici come Carfagna o Prestigiacomo, a voltagabbana come i de Gregorio, Villari o Capezzone. Noi i vizi li elogiamo fino a dichiarare eroe d’Italia un Mangano o modello per giovani azzuri e Ciellini una Mambro o un Fioravanti. Noi la capacità e il merito li disprezziamo, mentre apprezziamo grandemente il clientelismo, il nepotismo, la volgarità oscena, la capacità di vendersi al maggiore offerente, la bravura nel venir fuori da guai giudiziari mentendo, corrompendo e imbrogliando
Noi siamo quelli che mettono a capo dei gangli strategici dello Stato pornostar o mafiosetti da strapazzo o gentuccia raccomandata dal giardiniere o dal vicino di ombrellone o ambiziosette rampanti protette da un padrino o il fratello, la sorella, la figlia, la moglie…. Perché lo Stato non è la cosa pubblica, ma una cosa privatissima da spartire e da saccheggiare Noi siamo quelli che di fronte a uno sfacelo progressivo possono contare sullo zoccolo duro del 37% di elettori appagati e contenti cui basta dare la caccia al barbone o al nero per star bene. Noi siamo il paese degli idioti. E dunque faremo le centrali nucleari e avremo una opposizione che concorrerà a dirci che sono una buona scelta, quella che non si è mai opposta a nessun orrore, ma si è opposta alle bandiere di pace, al rifiuto della guerra in MO o Kossovo, alle richieste trentennali di difesa dell’ambiente, di energie pulite, di difesa dell’acqua pubblica, che non ha detto una parola contro Bolkestein o trattato di Lisbona o OGM o strapotere del Vaticano, che si è opposta alla democrazia dal basso.. fino ad allontanare anche la sx estrema, fino ad annullare le scelte elettorali
A questa sx di cacca non smetterò di gridare vergogna

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

X meg 2 che scrive

Dire di no a tutto frena lo sviluppo, e una visione meno parziale delle cose aiurerebbe.

L'Italia è lunga e stretta, densissimamente popolata.

In Spagna ci sono andati a fare i western di Sergio Leone, perchè ricca di aree desolate.
Adesso ci hanno messo gli impianti fotovoltaici.

La stessa cosa non si può fare in Italia, perchè c'è la legge di "non nel mio giardino", in primis.
Poi manca lo spazio.

--------------------------------------------------

per fare impianti fotovoltaici o altri ptogetti di energia verde non c'e' nisogno di tappezzare intere regioni.
un impianto come quello di rubbia (archimede) di 4 km di lato (piu' o mento come un aereoporto) rende come una centrale nucleare di quelle comperate dalla francia.
e abbiamo ad es intere zone desertiche in mezzo alla sicilia o alla sardegna che sarebbero l'ideale per farne, si come insolazione che come spazio.
poi abbiamo le coste, l'italia e'ì appunto lunga e stretta in mezzo al mare, e sulle coste c'e' sempre vento, si potrebbero fare parchi eolici a pochi km dalla costa.
ne avevano progettato uno vicino a rimini che avrebbe dato energia a tutta la riviera romagnola.
il problema e' che non si deve dire di no a tutto, ma solo aquello che fa male o e' uno spreco ' e' inutile etc.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 02.03.09 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ED non sara' mica impazzito??'.aiutate l'appestato dipietrista....rischia il suicidio

franco ruggiero, avellino Commentatore certificato 02.03.09 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/cronache/09_marzo_02/gian_guido_vecchi_parrocchie_anticrisi_d25d40dc-06fe-11de-99a0-00144f02aabc.shtml

...volendo farlo passare come un messaggio innocuo...sarei o dovrei essere contento...ebbene in parte sì la parrocchie fanno accordi con le banche per prestare soldi a tasso zero ai fedeli(ma solo ai fedeli ?) o alle famiglie bisognose e laiche? Eppoi il frutto di queste convenzioni con le banche chi lo paga Pantalone?...xchè le Banche non regalano un katso è risaputo!

Non sono d'accordo inoltre nella sostanza, la Chiesa non deve fare affari o accordi economici dove possa sostituirsi allo Stato xchè altrimenti vorremmo sapere anche noi dove e chi gestisce i fondi delle casse Vaticane...e se paga le tasse sui fabbricati acquistati nel territorio italiano...non solo si crea uno strano meccanismo di dipendenza dei bisognosi tra "sacro e profano".

Mangiare con la birra è mangiare da Re ...meditate gente meditate!!! "arbore docet"

brunorev brunorev 02.03.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento

sottocommento.

Ecsidor Ics Commentatore certificato 02.03.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma anche se il nucleare fosse sicuro nel 87 abbiamo firmato un referendum, nel 92 una legge avrebbe dovuto portarci a primi nel mondo per le energie rinnovabili insieme a Olanda(un paese dove la gente si fuma fiorfior di cannoni ma tanto rincoglionita non é)Svezia Norvegia Finlandia etc dove sfruttano vento sole (in scandinavia!!! il soleee!!!!!) fiumi MARI geotermia per produrre energia a costo zero se non la manutenzione...usano le materie base della natura acqua aria terra e non usano il fuoco perché il fuoco bisogna alimentarlo, non rilasciano merda nell'ambiente perché la usano LE BIOMASSE!!! cosi niente si crea (se non energia) niente si distrugge (se non la merda) anzi tutto si trasforma ( da merda a energia) ma non lo dico io é LAVOISIER il minimo di bagaglio culturale che questa scuola morta dovrebbe dare... compriamo queste tecnologie ai paesi nordici piuttosto che il nucleare alla francia eccheccazzo! hasta la victoria

jonathan berton 02.03.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo un premio nobel RUBBIA che ha costruito in spagna e usa centrali solari !!! siamo dei COGLIONI ????!!!!!

piero maione, roma Commentatore certificato 02.03.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento

E' VIETATO SEVERAMENTE MORIRE

Avviso a tutti i cittadini italiani:
in attesa che il Parlamento e i partiti,
superata la fregola del caso Englaro
che ormai non manda più nessuno in televisione dunque non strabatte più niente neppure a Berlusconi,
esamini con attenzione e con tutto comodo
la questione del “testamento biologico”
e decida finalmente a chi appartenga la mia vita, se al Vaticano, a Bruno Vespa, a Rutelli, a Pannella,
al Dottor Sondaggio, al medico condotto,
a un Dio non ancora identificato con assoluta certezza (le indagini continuano) o a me,
è severamente vietato ammalarsi
in maniera grave, cadere in coma,
sprofondare in stato vegetativo o commettere comunque altre azioni indelicate
che possano turbare le riflessioni della Binetti, della Bindi, di Buttiglione e di Gasparri,
se fosse in grado di farne.
Dal presente decreto sono esclusi gli immigrati senza regolari permessi che,
non frequentando più gli ospedali per timore di denuncia,
potranno continuare ad ammalarsi e morire liberamente.


V. ZUCCONI

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento

...MORIRE DI FAME NON E' AFFATTO INEVITABILE IN AFRICA,IN ASIA E IN AMERICA LATINA.CIO' NON E' LA CONSEGUENZA DI "DISASTRI NATURALI",MA DI UN PROGETTO FREDDAMENTE CALCOLATO...

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Franceschini chiede l'assegno , Berlusconi risponde con vincoli di bilancio .

Entrambi non credibili .

Franceschini dice che dovrebbero essere presi dagli evasori .....made in Visco e Prodi.

Quali evasori ? gli artigiani alla canna del gas ? le piccole imprese che se dichiarano le rimanenze finali = utile falliscono ? il veterinario che se fà tutte le ricevute lavora per niente ? L'agente che non ha i soldi per l'anticipo delle tasse ? l'impresa che anticipa al fisco l'Iva .....che fine hanno fatto le promesse dei buffoni??????

Oppure recuperiamo i 98 MILIARDI DI EVASIONE ACCERTATI DELLE SLOT MACHINE , i fantamigliardi di evasione DELLE BANCHE ...e PERCHE' NO' FRANCESCHINI... BECCHIAMO L'EVASIONE CON WHY NOT ..... punendo i responsabili , gli sprechi inutili di grandi opere fasulle Expo , NUCLEARE ecc ?
Oppure facendo pagare alla CAI quanto vale l'alitalia o tagliando le province , auto blu , lazzi e contro lazzi , inclusi gli stipendi dei segretari e funzionari comunali ?

i primi evasori sono le istituzioni tutte ;i parlamentari rubano gli stipendi , i partiti rubano con il finanziamento pubblico insieme ai giornali ....costano fantamiliardi e non fanno un xazzo.

Propongo un MINISTERO ANTI EVASIONE , CON MINISTRO GENCHI. Facciamolo ministro del governo ombra sull'evasione delle mafie , politica e boiardi ad essi collegati ......e stragi di stato.

Buffoni , tutti.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEGLI USA GLI AMERICANI HANNO TROVATO OBHAMA, IN ITALIA IL NANO E LA SUA BANDA HANNO TROVATO "L'AMERICA".......ALLENIAMOCI AL LANCIO DEL NANO....

aniello r., milano Commentatore certificato 02.03.09 10:53| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi guardate il canale della gelmini su youtube, prende migliaia di insulti...(come merita)
aggiungete anche il vostro!

http://www.youtube.com/watch?v=rtRa3KFkHTg&feature=related

white b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sono interessato delle scorie radioattive a rotondella circa quindici anni fa
sapevi che provenivano dalle centrali nucleari inglesi?
sai perchè?
perchè l'italia, in vista della costruzione delle centrali nucleari si era detta "devo imparare a smaltire le scorie radioattive" e, non avendone, le ha importate dall'estero.
chissà se con l'accordo firmato con la francia non ci diano le scorie radioattive francesi

gianni leone 02.03.09 10:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

"Interessante notare
come alcune categorie specifiche di paure,
come quella degli abusi ai danni dei bambini
o della pedofilia riemergono di volta in volta nell'arco della storia,
prevalentemente perché alimentate dai media." - e' scritto nel librone di Joanna Burke "La paura.
Una storia culturale".

Forse a Napoli fa più comodo parlare di pedofili che non di operai, licenziamento, Pomigliano.

Napoli come città scuola dell'arte della paura.

Prima i rom, poi l'immondizia, ora stupri.

I napoletani hanno una gran forza.

Sono incazzati/e e ribelli.

Dirigere la loro incazzatura è un'arte fina.

Meglio evitare che si concentrino sulle loro disgrazie.

Potrebbero scendere in piazza tutti, come alla festa del santo patrono.

Invece basta poco.

Un po' di vento e l'incendio si rivolge dalla parte sbagliata.

Un po' di denaro ai camorristi e quelli costruiscono leggende per distrarre il popolo.

Ancora stupri "utili".


DA FEMMINISMO A SUD

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto il film su internet "Zeitgeist addendum" (dopo aver visto Zeitgeist) e in quel film si mostra come fonti naturali di energia sono già a disposizione per la tecnologia che abbiamo o dobbiamo implementare. Ad esempio, nel film si dice che solo l'energia "geotermale", se sfruttata, ha un potenziale pari a 400 volte il consumo energetico mondiale attuale. E poi ci sono il sole, il mare, il vento...Per sostenere queste idee è nato il "Venus project".
Qualcono mi sa dire se tutto ciò è attuabile ora o la nostra tecnologia è ancora lontana dal potere utilizzare opportunamente queste energie?
E se questo è possibile...CON QUALE FACCIA CI VENGONO A PARLARE DI NUCLEARE????!!!

gabriella laeffe 02.03.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento

PER ABBATTERE L'UNICO GOVERNO DI DESTRA CHE ANCORA ESISTE NEL MODO QUELLO DI BERLUSCONI.
PER ABBATTERE CASINI E LA CHIESA CHE LO SPONSORIZZA
PER ABBATTERE IL SAPROFITA FASCISTA DI PIETRO.
PER ABBATTERE TUTTO CIO' CHE è NEMICO DEL SOCIALE.
PER ELIMINARE ED AVERE IL NETTO DISTACCO DI TUTTE LE FEDI CRISTIANE EBREE E MUSULMANE DALLO STATO.
PER AVERE UNA GIUSTIZIA SOCIALE.
PER AVERE LE BANCHE NAZIONALIZZATE.
PER ELIMINAREI BANCHIERI.
PR AVERE UNA GIUSTA INFORMAZIONE.
PER UNA ECONOMIA SOCIALE.
PER UNA POLITICA SOCILE.
RAFFORZIAMO IL COMUNISMO SOCIALISTA....
SCENDIAMO IN PIAZZZA ...QUESTI NON ANDRANNO MAI VIA SE NON SCENDIAMO CON I FORCONI E LA FALCE....
DOVRA' SCORRERE PURTROPPO IL LORO ED IL NOSTRO SANGUE----
ALLA FINE SAREMO GLI UNICI VINCITORI.

W IL COMUNISTA SOCIALISTA -
W I CITTADINI.

franco ruggiero, avellino Commentatore certificato 02.03.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

?

santa pazienza Commentatore certificato 02.03.09 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Il plurilaureato tuttologo ha rotto il suo ****** GIOCATTOLO****** ******* PREFERITO*******!!!!

Si è ******AUTOCASTRATO********!!!!!

E NON E' *****FINITA QUI'******!!!!!
(Ho commesso errori di sintassi????)

GERONIMO . Commentatore certificato 02.03.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno a tutti,

seguo con interesse questo blog e anche se devo confessare che a volte ritengo eccessivi gli insulti che vengono rivolti anche gratuitamente, ritengo di essere in sintonia con l'intervento di Sonia Alfano, mi pare che, anche qui, c'è molta gente che parla ma al momento di impegnarsi sembra scomparire.

Altra cosa, vorrei sapere l'opinione dei Grillini sulle prossime elezioni europee, non presentarsi?, presentarsi? ed in questo caso, da soli? Con chi?

Grazie

Gianca V., Lecco Commentatore certificato 02.03.09 10:34| 
 |
Rispondi al commento

CONFESSO CHE NON è MALE IL SUSSIDIO A TUTTI I DISOCCUPATI......AIUTIAMO QUESTA INIZIATIVA ...CONTRO L'UNICO ED ULTIMO GOVERNO DI DESTRA CHE ESISTE NEL MONDO....QUELLO DI BERLUSCONI CON IL SUO GUARDIA SPALLE DI DI PIETRO IL SAPROFITA CHE CRESCE SOLO SULLA SINIOSTRA.

franco ruggiero, avellino Commentatore certificato 02.03.09 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

guardatevi il video in differita di giovedi scienza : il dedalo energetico( http://www.giovediscienza.org/ ) del giovedi 19 febbraio 2009 moderatore piero bianucci ospite professor vincenzo balzani insigne chimico dell'universita di bologna, se quello che vedrete vi convince andate sul sito indicato alla fine del video per firmare la petizione (cosa gia fatta tra l'altro da 1800 ricercatori dei massimi livelli delle piu disparate università italiane) buona visione.

p massimo, alpignano (to) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 10:34| 
 |
Rispondi al commento

L’Italia ha appena scansato le nefaste conseguenze dei titoli tossici bancari solo perché il suo sistema bancario è stato più provinciale e meno prono ad adeguarsi alle peggiori strategie finanziarie del mondo (cosa di cui Sole24ore lo rampognava furiosamente) e ora vorremmo metterci in pari con gli errori del nucleare? Quello che abbiamo evitato in virtà della prudenza dei cittadini italiani lo dobbiamo ora inseguire a forza? Ci dobbiamo mettere in pari col peggio del peggio? E il Governo ci deve imporre con la forza dei suoi 3000 militari dislocati sul territorio questa nefandezza? Così come con la forza dell’esercito ci obbliga a tenerci discariche inquinanti e non a norma di sicurezza?
Siamo arrivati al punto da portare al Governo un partito eversivo, anti-italiano, antidemocratico e analfabeta, come la Lega, che come primo atto ha cacciato il più grande premio Nobel italiano, Rubbia, per sostituirlo con un elettricista padano, bloccando quella costruzione di un sistema a energia solare in Calabria che ora Cina e Spagna stanno realizzando billantemente. Abbiamo al potere partiti di incompetenti arroganti, come Gelmini o Prestigiacomo o Scajola o Maroni o Sacconi, che cacciano le eccellenze scientifiche e tagliano la ricerca e l’innovazione, per imporci scelte di simile ripiego e arcaicità!? Scelte inquietanti e demoniache?
E quella stessa Lega che ora sta uccidendo i diritti del cittadini e del lavoro in nome di truci politiche neonaziste, ci verrebbe a parlare di amore e difesa del territorio, avallando simili scempi? Ma non si vergognano? Come la difenderanno la salute dei cittadini dalla contaminazione radioattiva? Con le ronde?

http://www.masadaweb.org

Masada 883. La dissennata scelta del Governo: il nucleare

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Ed, tu pensi, dall'alto della tua sovrumana intelligenza, di avere individuato in me una giornalista di Panorama.

Ti sbagli. Io sono una semplice pensionata padana casalinga.

Ti risulta strano che una pensionata padana casalinga (non di Voghera) possa scrivere come scrivo io?

Mah.
Può dipendere dal fatto che sono andata a scuola quando ancora la scuola funzionava. Oppure dal fatto che invece di leggere i blog leggevo i libri. Che tuttora leggo quotidiani e settimanali...

Non attribuirmi qualifiche che non ho.


Meg 2 Commentatore certificato 02.03.09 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Moi je t'ai donné la tua donna".

Già che c'era poteva ricordargli l'appropriazione indebita della Gioconda e le infinite ruberie napoleoniche ed aggiungere: "ora siamo pari".
Ma quella è tutta roba culturale, al di fuori della sua portata.

Grazie al nostro solito culo ci è andata bene.

Poteva essere una testata nucleare, visto l'argomento dell'incontro, e invece è stata la solita testata di minchia.

BLOG DI LAMEDUCK

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanti soldi sta spendendo l'attuale governo alla c...o di cane?
sono partiti con gheddafi (5 miliardi di dollari), poi cai (4 miliardi di euro), avevamo il debito pubblico al 106%. ora sembra che dopo nemmeno un anno siamo al 111%, ora vogliono spendere 20 miliardi sul nucleare, 16 miliardi tra ponti, tav e altre amenita', hanno dato 12 miliardi alle banche, non aggiungo la carta dei poveri che e' una elemosina di 4 lire.
non capisco se sono completamente fuori di testa e incoscienti e vanno avanti per la loro strada di mangia-mangia incuranti di tutto o se far fallire l'italia rientra nei loro piani.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 02.03.09 10:23| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Seguo molto questo blog, noto però che c'è un po' troppo di demagogia e si abbonda negli insulti spesso gratuiti. Mi trovo totalmente d'accordo con Sonia Alfano, mi pare che tanti parlano e pochi agiscono.

A proposito chiedo: ma per le elezioni europee come pensano ci si debba muovere i Grillini?

Grazie

GIANCA 54 02.03.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Germania è stata il paese europeo migliore nell’applicare i protocolli di Kioto. Oggi anche la Cina deve ammettere che l’inquinamento è un costo insostenibile e inizia politiche di contenimento di questa sciagura ambientale e umana, e l’Italia, invece, è stata tra i primi firmatari di Kioto per poi lasciare tutto inapplicato?
In Germania è dagli anni ’70 che si applicano soluzioni energetiche pulite. Noi cosa aspettiamo? Che Berlusconi muoia? Che risorga dalle ceneri una sinistra degna di tale nome e non solo persa in private alchimie di potere? Che l’opposizione smetta di occuparsi di litigi interni o di utopiche velleità comuniste per accorgersi che il mondo sta morendo?
Nessuno, a oggi, è riuscito a risolvere il problema delle scorie. Cosa pensa di fare Scajola? Fingere che non esista? Addirittura l’EPR le aumenta!! Le scorie nucleari sono radioattive, impiegano migliaia di anni a decontaminarsi. Dov’è che Scajola pensa di metterle? Le mettiamo tutte in Padania, con l’assenso della Lega? Çe mettiamo tutte in Sardegna o in Sicialia con l’assenso della maggioranza berlusconiana? Le affidiamo alla mafia o a gente come Impregilo che le metteranno più o meno abusivamente dove hanno messo finora tutte le scorie tossiche d’Italia?
Non è un problema da poco, è quello che nel 2005 ha convinto l’Inghilterra allo smantellamento. Noi ce ne freghiamo?
Ma questa gente è pazza!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Signori dobbiamo assolutamente fermare questo dittatore,nn si può speculare sulla salute,sulle tasche e sulla volontà del popolo...!Il nucleare è stato abolito con un referendum e adesso questo nanodittatore deve fregarsene di chi rappresenta(e di chi no,come me) prendendo appalti e decisioni senza interpellare chi al nucleare ha votato contro,vietato,di chi non lo vuole,e nn reggono nemmeno più le scuse che avere centrali nucleari significa risparmiare sull'energia,e tantomeno la scusa che avere le centrali al confine equivale in termini di pericolo ad averle sul nostro territorio,noi le centrali nucleari non le vogliamo signor presidente del consiglio,noi vogliamo un mondo sano,pulito,per quel che ci resta ancora da salvaguardare!Beppe che la tua voce continui ad essere il faro di quelle persone che in quello che dici si rispecchiano,e che vivono ancora sognando il giorno in cui persone come SILVIO BERLUSCONI smettano veramente di essere un pericolo per la democrazia,amen!!!

dipace antonio 02.03.09 10:21| 
 |
Rispondi al commento


Borse, nuovo crollo a Tokyo
Aperture negative in Europa
@@@@@@@@@

La crisi finanziaria non si arresta, le sue conseguenze sull'economia reale iniziano a vedersi: vanno giù i titoli, non ci sono "investitori" per le aziende, le aziende senza investimenti taglia per prima cosa la manodopera ecc..

Dalla crisi si può uscire, capitalisticamente, da due direzioni: una definita, economicamente, da Destra, che non è quello che globalmente si sta facendo, totale impunità per speculatori e grandi marchi industriali e nessun aiuto alle famiglie lasciate a piedi, questo però comporta un ciclo vizioso, se la gente rimane senza moneta da spendere, a pagarne lo scotto saranno le persone, oltre i dipendenti delle fabbriche in chiusura, del piccolo tessuto commerciale e quindi anche i lavoratori dipendenti attivi in questo ramo!

Una seconda soluzione, "democristiana", potrebbe essere quello di, con qualsiasi mezzo, di alzare stipendi o fornire somme ai disoccupati e chi sta per perdere il posto del lavoro, questo aumenterebbe la moneta posseduta delle persone e la curva di domanda inizierebbe a salire, ma questo il Regime Borghese non vuole che accada!

Le classi dominanti sono chiuse nelle loro campane di vetro, preparano l'ultimo viaggio per l'esilio, continuano ad arraffare e rubare il frutto del lavoro di milioni d'individui: operai, contadini, artigiani ecc. e nel frattempo cercano con le "armi di distrazione di massa" di creare tensione rivolgendo la rabbia cittadina sul generico immigrato e flussi migratori e ricostituendo un clima di ferro da "anni di piombo" provocando e beffeggiando gli ambienti dei centri sociali, con la totale libertà di fare invece dei neo-fascisti o di troglodite ronde padane!

Solo se i popoli sapranno riconoscere il vero nemico(l'alta borghesia finanziaria ed industriale) e compattarsi riusciranno a liberarsi, in ogni longitudine e latitudine, dei despoti per poter costruire un mondo diverso!

anarchicamente...riflessioni

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Non c’è solo il rischio pesantissimo di contaminazione ambientale, i difetti a ripetizione, gli errori umani, i rischi della salute, i costi impossibili, il problema delle scorie… c’è anche il problema dell’elevata quantità di acqua necessaria al raffreddamento per impedire l’esplosione
Qui emerge in tutta la sua tragicità la questione delle acque italiane
Prima abbiamo messo le mani della mafia sulle sorgenti termali, la vendita abnorme di acqua in bottiglia imposta da dissennate politiche di propaganda o di mal trattamento dell’acqua pubblica, poi la gestione sempre più privata dell’acqua di tutti voluta anche da inette amministrazioni di sx che hanno sottratto l’acqua al diritto primario dei cittadini
Poi una dissennata politica contro l’ambiente, in cui alla contaminazione si sono date piccole multe e sui depuratori c'è stata la rapina impunita dei politici come in Calabria (inchiesta bloccata), accompagnata all’inquinamento crescente dei corsi fluviali (Milano non ha ancor oggi un depuratore!) mentre B riempie l’Italia di discariche e se ne frega della contaminazione Arriviamo all'immissione delle acque calde nei sistemi idrici e ora pensiamo addirittura di usare l’acqua dei nostri fiumi per raffreddare le centrali nucleari!
Sembra non esserci mai fine al peggio!
E a giugno andremo a votare per un’UE neoliberista che protegge le grandi multinazionali dell’acqua imponendoci la privatizzazione dell’acqua pubblica!? Ma cosa ha fatto finora la ss???? Cosa ha fatto in tutti questi anni per difendere questo paese???
La Germania è un paese modello. Perché B non ha imita? Ha abbandonato da tempo il nucleare, investendo nelle energie pulite e rinnovabili e, pur essendo sempre stata il paese del carbone (si pensi alla Ruhr), vuole abbandonare anche la dipendenza dal carbone e ridurre le emissioni di anidride carbonica del 40%
B invece vuol riaprire le costose e inefficienti minisere del Sulcis, che costerebbero una follia

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento

E ora la Chiesa detta anche il meni delle scuole!

>Menu religioso nelle scuole di Roma fino a Pasqua<
http://italiadallestero.info/archives/3686

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Un FUORI TEMA e NOTA DI SERVIZIO per chi frequenta, da pennivendolo precario questo Blog, e se c'e' da scippare qualcosa, SCIPPA (in quell'ambiente liberal, tutto e' permesso...Il NANO e Cosca Docet)

Posto quindi qui sotto, il TITOLO a caratteri cubitali apparso ANCHE su PANORAMA per sensazionalizzare la storia ALITALIA, attraverso una Hostess da ambiente MARA e VELINE

Una PAROLA CHIAVE **pasionaria**

Parola non mia, ovvio..ma spesso da me usata nel passato, nel rivolgermi ad un NICK FINZIONE..che sobilla come missione..e sappiamo come i PENNIVENDOLI dell'Ordine dei Giornalisti (Disordine dello Zerbino) siano PRESENTI in Rete con tutte le FINZIONI possibili..

Ritengo quindi DOVEROSO postare il seguente TITOLO ed il NOME (probabilmete fasullo) della EROINA che si genuflette, e devo ripetermi, PRO NANO-SYSTEM (tm)...SCIPPA senza VERGOGNA...

Per chi la conoscesse, me la saluti, la MARIDA CATERINI, feroce attivista nel Team **Comunicazione IN Rete, Idrovorare dalla Rete e dai Blogghi** PRO celebre prodotto del NANO, PANORAMA...

*******************
Grande Fratello:

Esce la pasionaria di Alitalia, nasce il quartetto sexy
marida caterini

Martedì 3 Febbraio 2009

http://blog.panorama.it/culturaesocieta/2009/02/03/grande-fratello-esce-la-pasionaria-di-alitalia-nasce-il-quartetto-sexy/

Che la Navigazione sia con voi..per gli SCIPPI...?? moderatevi

Ed . Commentatore certificato 02.03.09 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’editoriale di Giovanni de Mauro su Internazionale
Se uno dovesse riassumere in poche righe gli ultimi quindici anni di storia politica italiana potrebbe dire questo: il più caro amico di uno dei leader che simboleggiò la corruzione della classe politica del paese diventò l’uomo più ricco, l’imprenditore più famoso, il premier più amato, il leader del partito più votato; il segretario dell’ex partito neofascista diventò presidente della camera, terza carica dello stato; uno dei dirigenti dello stesso partito fu eletto sindaco della capitale; l’opposizione fu sciolta in modo democratico e le venne affidato il compito di autodistruggersi; gli ultimi dirigenti di quello che fu il più grande partito comunista dell’Europa occidentale lasciarono spontaneamente la guida a un uomo della Democrazia cristiana, il loro avversario storico; il resto della sinistra si divise così tante volte che alla fine raggiunse proporzioni omeopatiche; a raccoglierne l’eredità fu soprattutto un magistrato; intanto in tutto il paese si diffuse il fenomeno delle ronde. Ma è quello che venne dopo che fa paura.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe e cari blogghisti questa mattina ho sentito una cosa che mi ha
sconvolto riguardo al nucleare, il referendum di 20 anni sarebbe scaduto in
quanto non ha una dura eterna ed il governo può fare ciò che vuole, mi
sembra una cosa assurda che un referendum sia a tempo con data di scadenza
( da consumarsi entro... ) qualcuno ha una risposta ? ma nessuno spara allo
PSICONANO ? NE ABBIAMO LE TASCHE PIENE.

NO AL NUCLEAREEEEEEEEEEEEEEE

claudio meneguzzo 02.03.09 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il NANO-SYSTEM (tm)

E' l'insieme di tutti gli elementi che formano la Squadra di Calcio che allo **Stadio Nazionale del Parlamento** manda avanti una partita degli orrori, che erroneamente SPACCIA come gestione del Paese

Il copione, anche ma non solo per il NUCLEARE, viene da lontano...dal GEMELLO PUPO Giorgino in particolare,,che adesso non c'e' piu'..e parte dei suoi Pupazzari (il Giorgino e' stato un PUPO) sono molto agitati..ci sono da giustificare molte cose globali andate male...MOLTO, ma MOLTO MALE.

E la GENS di la'...come la GENS di qua..e'stata disinformata su un enorme numero di cose SERIE..alla GENCHI

Leggo e copio da Wikipedia, a proposito del progetto ventennale sul come TRATTARE le SCORIE, cio' che OBAMA ha deciso di fare al riguardo del MEGA-PROGETTO **YUCCA MOUNTAIN** o la follia dello scienziato PAZZO da NEURODELIRI..altro che GENIO e SREGOLATEZZA..elementare e PERICOLOSA PAZZIA da camicia di forza in acciaio inox..e subito

***
From 1987 to 2009, Yucca Mountain Repository was the proposed United States Department of Energy deep geological repository storage facility for spent nuclear reactor fuel and other radioactive waste.

The Obama Administration rejected the use of the site in the 2009 United States Federal Budget proposal, which would eliminate all funding except that needed to answer inquiries from the Nuclear Regulatory Commission,

"while the Administration devises a new strategy toward nuclear waste disposal."

Department of Energy Spokesperson Stephanie Mueller stated that both Energy Secretary Steven Chu and President Obama did not see the site as an "option" for storing nuclear waste.

http://en.wikipedia.org/wiki/Yucca_Mountain

Scajole e Geni..NON c'e' nessuna soluzione alle SCORIE...NESSUNA....

Ed . Commentatore certificato 02.03.09 10:02| 
 |
Rispondi al commento

BEL-LOSCONE FA LEGGI INCOSTITUZIONALI CHE NON ENTRERANNO MAI IN VIGORE, E FA ACCORDI PER OPERE PUBBLICHE CHE SE VANNO BENE, ED IN ITALIA E' UN UTOPIA, SARANNO PRONTE FRA 20 ANNI.


IL PROBLEMA CHE MOLTI ITALIANI CREDONO A QUEL CHE DICE BEL-LOSCONE, CHE FA DI TUTTO PER NON CAMBIARE LE COSE PER LUI E PER I SUOI AMICI.

QUANTO SONO FELICI DI ASCOLTARE QUESTE EPICHE CAZZATE....

GODONO !


MORALE :

GLI ITALIANI SONO PER IL 70% DEI FESSI FENOMENALI, CHE GUARDANO ANCORA IL GRANDE FRATELLO, SONO CONVINTI CHE IL PIU' FURBO SIA IL MIGLIORE E CHE I COMUNISTI ESISTANO ANCORA.
LA MINORANZA DEGLI ITALIANI E' DESTINATA A RODERSI IL FEGATO PERCHE' CONSAPEVOLE CHE IL NOSTRO PAESE SI STA AVVIANDO AL BARATRO, E NON CI SARA' UN ROSEO FUTURO PER I NOSTRI FIGLI.

IN UNA DEMOCRAZIA, IN QUELLA ITALIANA CHE E' UNA DEMOCRAZIA A SFONDO "TELEVISIVO" CON PARLAMENTO ELETTO CON IL PORCELLUM, COMANDA LA MAGGIORANZA.

LA MAGGIORANZA NON E' IN GRADO DI RENDERSI CONTO DELLA REALTA'.


SIAMO FOTTUTI, SI SALVI CHI SA.


LA CENTRALE NUCLEARE DI CHITEMUORT !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 02.03.09 09:50| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate il FUORI TEMA

Il BOY (un TEPPISTA VIRTUALE da ambienti ULTRAS-NOTI) vuole un applauso dalla Platea

Chissa' che con un applauso si risolva il problema di questo NICK del RACKET che rema contro

Ma vi conviene, Strateghi del NANO-SYSTEM (tm)..

Siete persone (apparentemente) adulte..la Rete vi sta facendo perdere sonno e reagite da bamboccioni dodicenni usando SOLDI dei contribuenti per montare CAMPAGNE alla WANNA MARCHI...affidandovi a un branco di bamboccioni precari che la Rete la usano per TRAFFICI del tutto IMMONDI...

Se, come dice il Buon Bonaiuti, la MULTI-MEDIALITA' e' il futuro della comunicazione POLITICA (ahime' qui) e l'Onorevole se ne intende di frullatori Moulinex e Girmi da sempre, dai vostri GALOPEROS e GALOPERES esotici come NICK e localita' da cui dicono di digitare, io leggo costantemente MULTI-MEDIOCRITA' da TIFOSERIA e della PEGGIORE da STADIO

E poi chi gli scrive i PIZZINI..un vero DISASTRO

Tornate, come dicevo prima, alle Televendite da CONTACT e CALL-CENTERS e la Rete vi permettera' di SCIPPARE su base tre saponette al posto di due...Scippare che, nel NANO-SYSTEM (tm) e scala di valori, e' un atto di EROISMO..Mangano Story docet

Ed . Commentatore certificato 02.03.09 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il papa sta scrivendo un’enciclica sulla crisi economica, spiegando che l'avarizia e l'idolatria del denaro oscurano il vero Dio. Belle parole, se non fosse che stridono molto con il fatto che il vaticano possiede una delle banche più ricche e più floride al mondo, che non risente in alcun modo della crisi. Allora ho fatto anch'io una riflessione, che ho messo in rima, come per dire “chi predica bene e razzola male, del paradiso non trova le scale”


Vestito di bianco, scarpette di Prada
L’ho visto un giorno andare per strada

Il sinistro elettore guardava crucciato
Plausi e sorrisi al nano truccato

Contro l’Englaro ha puntato bieco il dito
Invece di amarlo come uomo ferito

Al povero Welby disse di no
Nessuna pietà ed il funerale vietò

“Noi siam per la vita, la gioia l’amore”
Dall’alto proclama a tutte le ore

… ma milioni di bimbi muoion di fame
mentre lui possiede sia i soldi che il pane

E che dire dei bimbi morti di stento
Rinchiusi nei campi di concentramento

E quelli nel corpo e nell’anima violati dai suoi
Però tutto è nascosto e non si saprà mai

Mi assale l’angoscia, non sono d’accordo
Non posso essere cieco, né muto, né sordo

Il vero Amore è più grande davvero
Non ha un colore ed ha il volto sincero

È una farfalla leggera e non un rapace
Abbraccia il mondo alla pari e porta la pace.

meri c Commentatore certificato 02.03.09 09:41| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Ed, e simpatizzanti vari del personaggio virtuale:

Avete rotto il cazzo!

Le insinuazioni sono degne dei bimbetti dell'asilo.
Avete grossi problemi psichici da risolvere e soffrite di un forte senso di inferiorità o di superiorità (è lo stesso, sempre sofferenza è).

Il gruppo di boicottatori manda avanti le donne?
Mavaffanculo tu e chi ti viene dietro.
Non siete degni neppure di risposta.

P.S. per i "boicottatori": lasciateli perdere. Si credono superiori anche se hanno la certezza di non esserlo.

P.S. per Ed & Company: Io ci sono l'8 a Firenze. Anche domani sera alla riunione del MU della mia città. Sono stata anche sabato scorso alla riunione dei MU del Veneto. Pensa che ho quasi rischiato anche di candidarmi a sindaco per la mia città.

TU?
OLTRE A SCRIVERE INCOMPRENSIBILI PAROLE QUA DENTRO, E GIUDICARE CHI NON LA PENSA COME TE, FAI QUALCOSA DI REALE DETTATO DAL PENSIERO DI GRILLO?

Lo so, ho fatto delle domande a cui sicuramente risponderai. Ma alle tue risposte non ci sarà seguito da parte mia. Non ne varrebbe la pena.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.09 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi il nucleare non lo sceglie più nessun governo intelligente. Nel 2003 sapete quanto bisogno energetico soddisfaceva il nucleare? Il 5,5% del fabbisogno mondiale! Una miseria! Nel 2030 sarà lo stesso se non anche peggio. Si mette a rischio il pianeta per una miseria! Una miseria che sarebbe rapidamente sanata con politiche intelligenti come quelle che annuncia Obama e che da noi sono snobbate, mentre La Russa con la lingua di fuori per lo zelo pensa di inseguire Obama solo sul terreno dell’offerta bellica in Afghanistan!
Il mondo che ha il nucleare aspetta solo il momenti di lasciarlo e solo qualche governo demenziale pensa a ripeterlo, quando fare strutture solari intelligenti nel deserto del Sahara fornirebbe energia pulita a tutto il mondo a costi intelligenti! E senza rischio alcuno! L’Africa ha la più grande risorsa energetica pulita mondiale, il sole! E noi invece di sfruttare questo tesoro incalcolabile, pensiamo di ammazzarci col nucleare! Noi siamo più pazzi dei nazisti che pensavano di vincere sterminando due terzi dell’umanità. Siamo ancora più pazzi perché quelli almeno pensavano di sterminare gli altri, noi pensiamo di sterminare noi stessi!
In Italia abbiamo una fortuna immensa: abbiamo delle risorse energetiche che il mondo ci invidia. Abbiamo sole, vento e maree. E cosa facciamo? Tagliamo alle energie pulite e investiamo nel nucleare?!? Ma è una cosa da pazzi, peggio da criminali!
Così oggi l’Italia è serva dei paesi che esportano petrolio e domani sarà serva dei paesi che esportano uranio, sempre serva. Serva del debito che una classe dissennata di politici ha solo aumentato e serva di politiche internazionali che la stessa classe dissennata di politici non intende affatto abbandonare per politiche di civiltà, per scelte di indipendenza.


Masada 883. Le scelte dissennate di un governo: il nucleare

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.03.09 09:39| 
 |
Rispondi al commento

La truffa dell'eolico.. quanto c'è di vero?

http://www.youtube.com/watch?v=J5R0zTTgdfY

PIETRO B., Lucca Commentatore certificato 02.03.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori