Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Bertolaso: l'ultimo a sapere


terremoto_in_Abruzzo.jpg
Giampaolo Giuliani, ricercatore ai laboratori del Gran Sasso dell'Istituto nazionale di fisica nucleare, aveva previsto il terremoto in Abruzzo. Per questo è stato deriso dalle televisioni e denunciato. Il responsabile della Protezione Civile Bertolaso ha detto qualche giorno fa: "Quegli imbecilli che si divertono a diffondere notizie false", chiedendo una punizione esemplare per procurato allarme. Chi denuncerà Bertolaso per procurati morti?
foto Afp

6 Apr 2009, 18:10 | Scrivi | Commenti (260) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Tags: Abruzzo, Giuliani, minipost, terremoto

Commenti

 

L'AQUILA. Omicidio colposo e lesioni colpose. Queste le accuse che la procura dell'Aquila ha mosso nei confronti di sette tecnici della commissione Grandi rischi. Questa mattina il procuratore capo Alfredo Rossini ha firmato gli avvisi di chiusura delle indagini. La Procura ha notificato in queste ore, anche con l'ausilio della questura di Roma, il 415 bis agli indagati, cioè l'avviso di chiusura indagini

Gli indagati. Ecco i nomi dei sette che hanno ricevuto gli avvisi di garanzia: Franco Barberi (presidente vicario della Commissione Grandi Rischi della Protezione Civile), Bernardo De Bernardis (all'epoca vice capo della Protezione Civile), Mauro Dolce (ingegnere, direttore ufficio prevenzione della Protezione Civile), Enzo Boschi (presidente dell'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia Ingv), Giuliano Selvaggi (direttore Centro nazionale terremoti dell'Ingv), Gian Michele Calvi (ingegnere sismologo e direttore dell'Eucentre di Pavia), Claudio Eva (ordinario di Fisica Terrestre all'Università di Genova).

AndreaA r., L'Aquila Commentatore certificato 03.06.10 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Bertolaso ha eliminato l'ufficio tecnico della protezione civile per potere appaltare liberamente a suoi amici ed amiche la funzione tecnica (oltre che i lavori a prezzi tripli del corrente). La principale tecnica di bertolaso è molto simile al "voto di scambio". Io do una cosa a te, tu la dai a lui e lui la rende a me in appoggi, incarichi, etc..
L'ufficio tecnico il 31 marzo 2009 è mancato e non ha potuto rendere il proprio parere sulle scosse premonitrici.
l'ing. dolce (capo ufficio sismico) era troppo impegnato a brevettare, con amici professionisti esterni, le case antisismiche, poi sperimentate a l'aquila. tutti sapevano quello che stava per succedere ed anche lo scrivente il 4 marzo a colleghi del dipartimento ho fatto la previsione che entro un mese sarebbe successo qualche cosa di grave e ne ha lasciato traccia scritta a futura memoria.

Bertolaso quando cerca di scrollarsi di dosso le responsabilità dimentica che dentro il dipartimento qualsiasi cosa, ripeto qualsiasi cosa (a roma ed in tutta Italia), anche la nomina in commissioni a titolo gratuito, era decisa solo e soltanto da lui. Tutta la iperattività di bertolaso e berluscone dopo il terremoto è servita a coprire la responsabilità di almeno 50 morti che con un pò di prudenza (stato di preallarme ed altre elementari procedure preventive) avrebbero potuto essere risparmiati e con essi il miliardo e passa di euro già spesi ad oggi.

enrico de fortis - ex dirigente del dipartimento della protezione civile per i dissesti idrogeologici - in pensione anticipata per nausea.
defortis@libero.it
Palermo, 13 aprile 2010

enrico de fortis 13.04.10 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Non sapevo come comunicare a Bertolaso la sua incapacità/inaffidabilità a difondere notizie...
Caro Bertolaso le notizie che difondi non sono riportate sul tuo diario, sono notizie che leggono e ascoltano tutti... Basta!!! vattene e lascia il posto a personale capace e competente.
Mi riferisco all'incidente avvenuto il 26 dicembre ai due alpinisti friulani in Trentino, in Val di Fassa.
Su quali basi hai potuto divulgare una serie di notizie quali: basta vittime per colpa di sprovveduti? oltre a quelle riportate sul blog di Libero.

mauro marcuzzi 28.12.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento

ovviamente io posso solo dirvi che informare le popolazioni avrebbe causato meno morti.
Tralasciando questo dovete sapere che vicino dove abito ( napoli ) in zona san sebastiano al vesuvio ( zona rossa del piano di evaquazione per una futura eruzione ) hanno costruito un nuovo ospedale. E quando poi il vesuvio esploderà (perchè è ovvio che risuccederà ) con chi ce la dobbiamo prendere se non con il mangiagovernochel'erbacresce?

danilo de mattia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.04.09 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho cercato di chiarire la faccenda qui:
http://www.pietrobattiston.it/wiki/doku.php?id=de_radon

Pietro Battiston 13.04.09 19:45| 
 |
Rispondi al commento

propongo di raccogliere firme x denunciare tutti quei personaggi che dovrebbero sapere in tempo quando sono in arrivo questi cataclismi, ( dal momento che ci costano miglioni di euro)

luigi fusco 12.04.09 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Io voglio solo sapere se il laboratorio sotto il Gran Sasso ha subito danni......vivo all'estero ed ho tutta la mia vita in Abruzzo. Dunque, nessuno parla del laboratorio, ma almeno avro' il diritto di avere qualche notizia in merito visto che e' un laboratorio di fisica nucleare?

Oriana Di Gioacchino 10.04.09 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Sono un lettore e sostenitore del blog da circa tre anni, sostenitore di molte delle battaglie che porti avanti e soprattutto del fatto che internet è l’unico mezzo per farsi sentire e cominciare a cambiare le cose in questo paese. Ti scrivo relativamente al tuo intervento fatto sulla tv la7. Ho condiviso appieno i punti che hai espresso nel tuo intervento e credo fermamente che questo movimento possa essere un vero e l’unico strumento di contrasto alla classe politica. Però mi permetto di darti il mio modesto e personale consiglio, visto che uno degli strumenti che il blog ci da è proprio l’interazione dei diversi utenti mediante invio di feedback. Oltre ad allargare i nostri consensi su internet, come sto cercando di fare inviando i tuoi articoli, quelli di travaglio e i video verità su youtube ai miei amici, dobbiamo (e in particolar modo tu) cercare di trovare sostenitori anche con quelli che sono i tradizionali mezzi di comunicazione (tv e giornali). C’è tanta gente che non usa internet, ma che potrebbe condividere le tue idee. So che la televisione ti ha sempre sparato merda contro, però le tue idee e i tuoi progetti sono più forti per poter affrontare un confronto televisivo con i pupazzi di regime, assumendo un atteggiamento più calmo. Comprendo la rabbia che hai, perché colpito ripetutamente da tv e giornali, ma non ho appieno condiviso la tua decisione di lasciare la trasmissione. Molta gente si lascia andare a facili e superficiali giudizi, e magari hanno giudicato (fomentati dai mezzi di informazioni) non le tue parole dette in trasmissione, ma il tuo repentino abbandono.

emiliano c., tivoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.04.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento

SONO RIMASTO DAVVERO COLPITO UNA SETTIMANA FA DALLA NOTIZIA CHE IL 30% DEGLI ITALIANI DENUNCIA MENO DI 10.000 EURO....e' davvero uno schifo...l'EVASIONE FISCALE e' il vero problema dell'Italia...se tutti pagassero le tasse (e ci fossero ovviamente + amministratori onesti) ci sarebbero anche i soldi per aiutare gli sfollati in Abruzzo...per dare piu' soldi ai comuni per ristrutturare le scuole..per aiutarte chi ha bisogno....chi non paga le tasse o denuncia molto meno e' un ladro e ruba il futuro dei nostri figli e dell'Italia.
VERGOGNA!!!!

ù

valeriano ziglio 10.04.09 09:34| 
 |
Rispondi al commento

SCRIVETE ALLA REDAZIONE DI STUDIO APERTO IN MERITO AL VIDEO E COPRIAMOLI DI INSULTI QUESTI AVVOLTOI DI MERDA!

diego c., veduggio con colzano Commentatore certificato 09.04.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Tutti noi dobbiamo in massa denunciare il nostro carissimo Bertolaso mettiamolo in galera x tutti gli omicidi dell'ABRUZZO.Dimentichiamoci le chiavi in fondo ad un grosso cassetto, fuori uno e poi andiamo avanti, prima o poi ce la facciamo a farli andare tutti in galera posto che a loro spetta di diritto. FORZA FACCIAMOCI ASCOLTARE

Margherita C., bareggio Commentatore certificato 09.04.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Giampaolo Giuliani. Galileo Galilei era considerato un pazzo, un eretico, diceva che la Terra girava intorno al Sole.

Pasquale Guida 09.04.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Io vivo nell'area ROSSA alle falde del VESUVIO.
Non mi spaventa l'eruzione di qualsiasi tipo possa essere, ma sono terrorizzato dalle sue avvisaglie, i movimenti della crosta terrestre con i relativi terremoti. Per come siamo organizzati ed efficienti qui al sud, non credo assolutamente nell'evaquazione. Esiste una sola strada di grossa comunicazione che da Torre del Greco porta lontano dal Vesuvio (interrotta quella??!!). La profondità del fondale del porto e limitato e molti traghetti non vi possono entrare e le ferrovie (statali e regionali) attraversano i centri storici, con a ridosso fabbricati fatiscenti che alla minima scossa interromperanno sicuramente le linee. Come si è potuto vedere in questi giorni quello che serve non è soccorrere dopo, ma prevenire prima. Consolidare le costruzioni salvabili e demolire tutto il vecchio con le metodologie attuali (la maggior parte degli edifici, anche in cemento armato, sono antecedenti alle norme sismiche varate dopo il terremoto del 1980) altro che consentire a pochi di aumentare de 20% le proprie abitazioni. Mi fermo qui potrei scrivere ancora per ore. Ma a volte mi rendo conto che è inutile, quando nel 97 tra Castellammare e Vico Equense ci fu la frana con 4 morti, intervenni telefonicamente in una rubrica della RAI, no parlai in diretta, dissi che per lo Stato era più vantagioso economicamente intervenire dopo gli eventi (per l'occasione si spesero meno di 2.000.000.000 di lire) e zittire così la popolazione, che programmare un intervento su larga scala e a carattere nazionale. Ma mi resi disponibile per fare un servizio sulle frane in atto in penisola ma non fui più contattato.
Continuo a rimanere di questa idea.

Pasquale Guida 09.04.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento

ormai non conta niente dire "te l'avevo detto"..ora giustamente l'unica cosa da fare è andare la e iniziare ad aiutare chi ne ha veramente bisogno....però nello stesso tempo bisogna anche iniziare a puntare il dito contro i responsabili, perchè se si lascia trascorrere del tempo finirà tuto quanto nel dimenticatoio come siamo abituati a vedere...anche se purtroppo non porterà in vita nessuno...

maurizio peroni (skiatello), mantova Commentatore certificato 08.04.09 19:44| 
 |
Rispondi al commento

e' estremamente brutto vedere o sentire sempre critiche subito dopo una disgrazia, io penso che dopo una sciagura simile ci sia solo da rimboccarsi le maniche e auitare chi ha tanto bisogno di aiuto poi dopo faremo le nostre critiche e le nostre valutazioni e si daranno le colpe se ci sono.

giorgio Troiani 08.04.09 16:10| 
 |
Rispondi al commento

:
:
:
:::: I M P O R T A N T E ::::
:
:
NELL'EDIZIONE DELLE 14:00 DEL TG3 VENETO
DI IERI (7/4/09) C'E' L'INTERVISTA A GAETANO
MALESANI DELL'OSSERVATORIO SISMICO VERONESE
CHE IN BUONA SOSTANZA CONFERMA NEI FATTI
LA TEORIA DI GIAMPAOLO GIULIANI E TESTIMONIA
COME ALCUNE PERSONE SI SIANO SALVATE PROPRIO
GRAZIE AD UN PREALLARME LACIATO A LIVELLO
AMATORIALE!
:
Testo tratto dall'intervista:
:
La terra parla. Si esprime con segnali sismici [...] e altri segnali tipo gas e tipo attivita' elettrica. Queste cose devono essere recepite e soprattutto analizzate [...]
:
Noi siamo una rete di sismologi amatoriali, una cinquantina, abbiamo 35 stazioni in rete [...] abbiamo degli amici proprio nella citta' di L'Aquila che quella sera, su nostra indicazione, il nostro capo rete ha informato e questi nostri amici hanno dormito all'aperto. E adesso passeranno la Pasqua a tavola.
:
:

Marco Fumetti 08.04.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Bertolaso, si dimetta e chieda scusa prima alle famiglie delle vittime, dopo all'Italia intera. Il Sig. Giuliani è comunque un ricercatore e non un mitomane, quindi meritevole di considerazione, si poteva almeno considerare uno stato di allertamento preventivo, forse oggi, non dovremmo fare la conta delle tante vittime di questo terremoto...Grazie per tutto ciò che è successo...mi permetta di dirle, che le responsabilità non si assumono solo quando si ricevono i complimenti...troppo facile...bisogna essere capaci, di capire le proprie incompetenze, soprattutto quando queste, prevedono l'incolumità di migliaia di persone...ancora GRAZIE.

Alex D. 08.04.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento

eddai con quello che aveva previsto! Si, aveva previsto con una settimana di anticipo. Non basta, se tu hai la responsabilita' della protezione civile hai bisogno di un orario abbastanza preciso e di un epicentro regionevolmente accurato. Se ordini l' evacuazione e poi sbagli nessuno piu' ti dara' retta.

antonio pennino 08.04.09 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per - Roberta R., Vercelli

Certo roberta, dici una cosa non solo giusta ma coerente, infatti tutti sanno che in casi come questi poi le tendopoli vengono comunque allestite, ed allora, spesa per spesa perchè non spendere prima per fare prevenzione?Basterebbe che la politica rimettesse quello che ci hanno depredato in diecine di anni ed ecco che i soldi ci sarebbero, senza contare poi, che i soldi per salvare le banche li trovano sempre.BASTARDI!!!

alvise s., Zena Commentatore certificato 08.04.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Leggete
http://www.chiocciolandia.it/index.php?option=com_docman&task=cat_view&gid=14&Itemid=38#up

Knight Black 07.04.09 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Erano giorni che la terra tremava! Allestire dei campi per ospitare la popolazione era un prezzo più alto delle 200 vittime?

Roberta R., Vercelli Commentatore certificato 07.04.09 21:44| 
 |
Rispondi al commento

per gianni tocca.

Condivido inmassima parte quello che dici, infatti, purtroppo, quello rimane in questi casi (visto che MAI nessun governo ha fatto VERA prevenzione), è analizzare e tentare di fare il meglio per prevenire queste tragedie.Per cui vediamo un pò di fare un piccolo ragionamento.

Che non si possa allarmare tutto l'anno le popolazioni delle regioni ad alto rischio sismico, penso che non lo si dovrebbe neanche sottolineare, tanto sia ovvio un ragionamento siffatto, anche perchè, se proprio lo si dovesse fare, come minimo l'allerta dovrebbe coincidere con le segnalazioni sismografiche, ed ovviamente se questi segnali fossero di una certa consistenza, non certo il rumore di una pisciatina di gatto.Ma se questi segnali fossero di intensità, diciamo tra i 3/4 gradi della scala mercalli, io penso che sarebbe bene invece allertare i cittadini di una certa zona, se non si facesse questo, l'alternativa è rimanere in casa e rischiare di morire.Io, per favore, vorrei scegliere se rimanere in casa o uscire, ma se una persona che all'erta, è pure denunciato per procurato allarme, il minomo che possa pensare di questa persona è che non è credibile, per cui resto in casa e poi muoio, e questo grazie al signor bertolaso che ha dato del pazzo a Giuliani.Lei sì che è un genio bertolaso, lei sì che sa prendere decisioni giuste per non far morire la gente.

Ripeto a grandi lettere quello che sopra detto.NON E' CHE AD UN GIULIANI QUALUNQUE, E TUTTI I GIORNI, BASTA CHE DICA CHE ARRIVI UN TERREMOTO, SI DEBBA FUGGIRE TUTTI, NON MI RISULA CHE ABBIA SEGNALATO 365 GIORNI ALL'ANNO CHE STA ARRIVANDO UN TERREMOTO, MA QUELLO DI QUESTI GIORNI SI' CHE LO HA DETTO.Io abito a genova, non me ne frega un c.... se un Giuliani qualunque mi dice che a savona (50km da genova)sta per arrivare un sisma, io, a genova, pretendo che il consiglio regionale prenda provvedimenti per chi non vuole rimanere in casa, punto.Le mettino prima le tende non dopo.


alvise s., Zena Commentatore certificato 07.04.09 19:12| 
 |
Rispondi al commento

STAVOLTA NON CI SIAMO.IO CAPISCO CHE IL SIG.GIULIANI STUDI IL GAS RADON PER LA PREVENZIONE DEI TERREMOTI,MA LUI AVEVA PREDETTO UN TERREMOTO A SULMONA (CHE POI NON E' VENUTO)SE LA GENTE FOSSE STATA SGOMBERATA L'AVREBBERO PORTATA A L'AQUILA...NON SO SE MI SPIEGO...

mauro IVALDI 07.04.09 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io avrei preferito passare una notte in più fuori casa, anche senza motivo, e non rischiare la morte.
Sono lucana e nel '90 abbiamo passato diverse notti fuori con le scosse di assestamento e la minaccia di una scossa molto forte che poi, fortunatamente, non è arrivata.Ma non me ne pento.
Cosa rischiavano facendo uscire la gente anche senza avere il 100% di sicurezza del momento preciso in cui il terremoto doveva accadere?Una figuraccia?E ne è valsa la pena non rischiare una figuraccia?
Secondo me no...

Giusy M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

state raggiungendo livelli di sciacallaggio incredibili.Ho guardato il video di grillo;da tanti anni dice cose giuste,sacrosante.Ma i metodi,i modi,sono fascisti nazisti. Ma non vedete che è un pazzo? fra non molto,in italia,avremo un nuovo terrorismo;quante madri vedremo piangere!!!Quello dei grillo dei travaglioe dei loro amici milionari(a quanti milioni di euro all'anno saranno arrivati i nostri eroi con l'anti berlusconismo? in quale banca tiene i suoi milioni grillo?non parli mai di questo beppe......

paolo m., chieti Commentatore certificato 07.04.09 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che la calma in momenti comequesti sia obbligatoria. Per qullo che ne so il Sig. Giuliani aveva dato come punto di impatto Sulmona. Se avessero spostato la gente da Sulmona in zone vicino all'Aquila cosa sarebbe successo? se avessero aspettato l'arrivo del terremoto in quel posto e per quella data cosa sarebbe successo? Denuncia per procurato allarme? forse e' troppo ma forse e' giusto. Non cavalchiamo la tigre delle polemiche, non siamo ne giusti ne corretti con noi stessi ne con i morti. In questi momenti regna la disperazione e tutto cio' che accade di sbaglaito e' oggetto di culto della polemica. Inutile. Infruttuosa. DANNOSA. Inservibile. Indesiderata. Calmiamoci. Ragioniamoci sopra e poi parliamo. I sentimenti sono una cosa, le colpe o le mancate azioni di prevenzione son un'altra. Ma in questo caso la prevenzione non si puo' applicar. Non siamo Deus ex machina che possiamo agire di conseguenza per prevenire un fatto naturale e fisico molto dannoso sia per le vita umane da pagare che per le strutture costruite dall'uomo. Dobbiamo essere logigi e ragionare. In tutto il mondo si acetta un evento come questo classificandolo come catastrofe naturale, ora se uqesto signore ha scoperto il modo di prevenire un terremoto in maniera pu' che grossolana ma sembra essere vero, dobbiamo affinare i suoi metodi e renderli disponibili al pu' presto. Il fatto che sia un ricercatore del CNR la dice lunga ma anche in questo caso bisogna sempre accertare la possibilita' di sfruttare in maniera adeguata la sua scoperta e fare in modo che essa sia veramente utile all'umanita'.
Ripeto: non facciamoci trasportare dalle emozioni del momento e ragioniamoci sopra. Con calma e con serieta'. Laciamo da parte ogni accusa verso Bertolaso che ha fatto e sta facendo cose che altri commentano ma siete sicuri di essere in grado di fare meglio di lui? ed allora perche' non vi proponete invece di criticare senza motivo? Spero di essermi spiegato: commenti si ma pregiudizi NO!

gianni tocca 07.04.09 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me a questo punto occorrerebbe verificare le gli studi di Giuliano hanno un fondamento scientifico e iniziare un percorso di studi;anche Galileo fu preso per pazzo quando disse che la terra girava intorno al sole.E' fondamentale affermare che l'unica via al momento praticabile è LA PREVENZIONE !!!!!L'Italia è una zona sismica quindi occorre spingere verso la messa in sicurezza degli edifici.le leggi ci sono già bisognerebbe al solito farle rispettare. Le uniche denunce che ancrebbero fatto quando l'emergenza finirà saranno a coloro che hanno costruito edifici in teoria antisismici che sono crollati insieme a quelli più antichi.

Francesco Grasso 07.04.09 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera;
sono abruzzese, vivo a 40 km in linea d'aria da L'aquila, volevo solo dire che se la superiorità etica della nostra civiltà europea si manifesta nella politica delle pezze, dei cerotti, e delle riparazioni, be' è proprio una superiorità del menga,
odioso che costruzioni di 15 o 20 anni si sbriciolìno così dopo che sono costate come bunker del reich, mi fa' schifo tutto ciò, comunque è stata una scossa terribile, la mia camera da letto guardaverso il Gransasso, sembrava di essere sottoposti ad un'ondata di piena, come se il mare forza 8 sbattesse contro i muri, una botta terribile, il rumore dei piatti e come se qualcuno nel sonno ti scrollasse con forza....

Giovanni Avenia (giovanni da penne), Penne Commentatore certificato 07.04.09 17:33| 
 |
Rispondi al commento

BERTOLASO TI OCCUPI DI TROPPE COSE, NON PUOI FARNE BENE NESSUNA COSI'!! Non hai risolto il problema munnezza a Napoli, anzi... ci stai uccidendo legalmente (invito tutti a fare un giro per la periferia, specialmente gli elettori dell'imparruccato!) e su questo sisma hai sbagliato. A CASA!!

Pina Russo 07.04.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vergongatevi vi che difendete persone indifendibili e anche discorsi stupidi, cosa vuol dire la comunità scentifica?? chi è e che ce ne frega?? se anche una sola persona al mondo fa qualcosa di utile inq uesti casi affanculop la comunità i gradi i voti le lauree e tutto il resto... vi rode che qualcuno fuori dalla comunità scentifica faccia ricerche simili?? che magari trovi la risposta che voi non avete trovato??
impiccatevi!!
basta.. basta con sta gente che sta in cariche senza fare nulla sono soldi buttati via.. basta
io abilirei pure le lauree portano fuori solo gente bendata invece hce perosne intelligenti !!

valentina venni 07.04.09 17:26| 
 |
Rispondi al commento

La scienza non è un gioco di indovinelli. Le ricerche che hanno previsto l'evento non sono che le parole di una singola persona. Non avrebbe avuto alcun senso ascoltarle, per cui è giusta la denuncia non essendo quello il modo di pubblicare i risultati di una ricerca, ed è stato giusto non agire prima. L'evento non era prevedibile con sistemi credibili noti alla scienza. Una ricerca non ha senso se non adeguatamente comprovata dalla comunità scientifica.

Luca Carlon 07.04.09 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Peggio delle iene, quelle vere! Nemmeno le disgrazie fermano le vostre menti distorte, quindi, inutile dirvi di vergognarvi!

Volatile pn 07.04.09 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di fronte a tragedie come questa è facile farsi prendere dalla rabbia e cercare per forza dei colpevoli. Tuttavia bisogna sforzarsi di mantenere la calma e l'obiettività. Ribadisco che l'unica cosa da fare è verificare l'attendibilità dello strumento di Giuliani per misurare la concentrazione di radon. Non sono un esperto del settore,ma ho letto che anche in altre parti del mondo sono state fatti esperimenti col radon.Se non ho capito male Giuliani ha detto che il suo strumento rilevava la sera prima una concentrazione di radon di 300 a L'Aquila mentre nei giorni prima prima era 3-4 e la notte è successo il sisma.Questo fatto è importante e degno di attente analisi, ma ho anche letto che in altri esperimenti nel mondo è successo che il radon sia cresciuto a dismisura allo stesso modo,cioè di un fattore cento, eppure il terremoto NON è avvenuto, altre volte è avvenuto dopo mesi.Altre volte ancora ci sono stati terremoti forti SENZA che il radon sia aumentato in quel modo. Una macchina funziona di sicuro se è certo che OGNI VOLTA che aumenta il radon di molto,ci sarà dopo giorni un terremoto e meglio ancora sarebbe avere la certezza che il terremoto non avverrà mai in assenza di quell'aumento di radon. Questa certezza attualmente non c'è e non c'è neanche per lo strumento di Giuliani.I terremoti e il radon che cresce di tanto sono fenomeni molto legati, e tuttavia nessuno ha mai dimostrato un legame puntuale e sistematico.Ecco perchè è sbagliato esprimere giudizi preventivi sia pro sia contro Giuliani.Per il bene di tutti,la comunità scientifica ha il DOVERE di approfondire la questione in ogni suo aspetto.

Andrea Giglia 07.04.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il simbolo di questa tragedia "annunciata" sta tutto nella foto del Palazzo del Governo ovvero Prefettura che campeggia in cima a questo post.
Vi rendete conto quello che sarebbe dovuto essere il Quartier Generale dell'Emergenza in briciole! Dove erano allora i responsabili della Prot Civile che dicono essere stati allertati? La città più sismica d'Abruzzo in allerta psicologica comunque da giorni, senza l'ombra di un'allerta di prevenzione organizzata seria.
Che schifo!
Sembra che alla domanda di chi fosse il Responsabile della Prot Civile all'Aquila abbiano risposto: "ma quì non c'è nessun responsabile, per questo vi dovete rivolgere a Pescara". A Pescara?? Non mi risulta che una città di mare come Pescara sia considerata a + alto rischio sismico dell'Aquila! Allora cosa ci fa il Capo della P. C. a PE? Forse perchè svernare a PE è sempre meglio del freddo gelo aquilano? Al di là di facili polemiche voglio dire che mi sembra tutto molto surreale soprattutto alla luce di tutto ciò che ha preceduto un evento così grave.
Sono abruzzese e vivo da qualche anno in Emilia, e vi assicuro, che quì, con tutta la imprevedibilità del caso, una situazione del genere non sarebbe stata gestita in maniera così grottesca! con tutto il dovuto rispetto per le vittime, ovviamente. E poi l'ospedale e la Casa dello Studente inagibili? Distrutti! Strutture quasi nuove in cemento armato! Ma dove sono le Istituzioni (degne di questo nome) di Questa Sfortunata Regione??
Ah dimenticavo però, come hanno detto Ns governanti illustri, sia nazionali che locali, gli abruzzesi "sono un popolo fiero". Eh allora sono molto più tranquillo!
Che schifo, sono sempre più disgustato!

L C 07.04.09 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

penso sia importante ecco il link al brevetto per l'mp4 o pm-4 il macchinario di Giuliani, brevetto internazionale pare respinto.
http://www.wipo.int/pctdb/en/wo.jsp?IA=EP2003014656&wo=2004061448&DISPLAY=DOCS
il punto però è questo pare che il sistema sia stato provato per oltre un anno e mezzo sul gransassso con risultati positivi...

valentina venni 07.04.09 16:47| 
 |
Rispondi al commento

è dal 2005 che Giuliani dice di poter prevedere i terremoti e ne parla.. non capisco come sia possibile non ha aver dato seguito a questa scoperta.!!!!!!!!!!!
leggete l'articolo..!
http://www.molecularstation.com/forum/forum-chimica/27878-i-terremoti-si-possono-prevedere.html

valentina venni 07.04.09 16:29| 
 |
Rispondi al commento

GUARDATE QUI LA RILEVAZIONE DI TUTTE LE SCOSSE A CURA DEGLI ESPERTI DELL’OSSERVATORIO ISTITUTO NAZIONALE GEOFISICA E VULCANOLOGIA.

http://cnt.rm.ingv.it/~earthquake/index_web_cnt.php?year=2009&month=03&ml_selection=0 (MARZO)


(http://cnt.rm.ingv.it/~earthquake/index_web_cnt.php?year=2009&month=04&ml_selection=0) (APRILE)


OGNI EVENTO TELLURICO VIENE COSI' SEGNALATO

"Il terremoto è stato localizzato con i dati di 22 stazioni della Rete Sismica Nazionale dell'INGV (quadrati). La localizzazione epicentrale riportata nella figura è quella rivista dagli operatori della Sala Sismica dell’INGV e comunicata al Dipartimento di Protezione Civile subito dopo l’evento."


QUINDI LA PROTEZIONE CIVILE E' STATA COSTANTEMENTE INFORMATA

GIA' DALL'INIZIO DI MARZO LA SUCCESSIONE E L'INCALZARE DELLE SCOSSE NELL'AQUILANO , IN MEDIA A 10 KM. DI PROFONDITA', AVREBBE DOVUTO PREOCCUPARE LA PROTEZIONE CIVILE. DA META' MARZO, POI, LE SCOSSE SI INTENSIFICANO E NEI GIORNI PRECEDENTI IL 5 APRILE LA MAGNITUDO SI ALZA E LA PROFONDITA' AUMENTA. RIPETUTAMENTE SI REGISTRANO SCOSSE IMPORTANTI NELLE ORE PRECEDENTI L’EVENTO CATASTROFICO ( ALLE 20,48 DEL 4/4/2009 MAGNITUDO 3,9 – ORE 22,39 MAGNITUDO 3,5 ) POI LA SCOSSA TREMENDA ALLE 1,32 DEL 5/4/2009 MAGNITUDO 5,8 . SOLO UN EBETE IRRESPONSABILE POTEVA FAR FINTA DI NULLA. QUESTO PAESE E' NELLE MANI DELLA SUFFICIENZA ASSASSINA E DEL TERRORISMO CONCAVO (QUELLO CHE DANNEGGIA PER OMISSIONE) RAPPRESENTATO DALLA COMUNICAZIONE OMISSIVA E FALSIFICATA.

TUTTI I PARENTI DELLE VITTIME DEVONO SAPERE QUESTI FATTI, TUTTI GLI ITALIANI DEOVONO CONOSCERLI. IL MONDO INTERO DEVE SAPERE QUESTE POCHE COSE, NELLE MANI DI CHI SIAMO. NON SI TRATTAVA DI PREVEDERE UN TERREMOTO CON PRECISIONE MILLIMETRICA COME CI VOGLIONO LASCIAR CREDERE, MA DI ATTENDERSI CON CERTEZZA UNA FORTE SCOSSA IN TUTTA LA ZONA DELL’AQUILANO. CERTO DIVENTAVA DIFFICILE PER IL GOVERNO ITALIANO PROVVEDERE ALLO SFOLLAMENTO DI UN MILIONE

carlo bari 07.04.09 16:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'onda di emozione che sta scuotendo l'Italia lascierà, pian piano, posto all'amarezza.
Ora il problema è quello di salvare vite, poi sarà quello di sistemare per le notti a venire coloro che non hanno più una casa, poi sarà quello di ridare loro una casa, una identità e un luogo... quel luogo che non esiste più.
Nel 1999 il terremoto della Turchia ha provocato un rallentamento delle attività economiche del 40%, pertanto oltre ai problemi succitati ci sono quelli dell'imminente: la crisi, un piano casa su basi indefinite – visto quanto successo –, incentivi sul risparmio energetico, la bioedilizia dimenticando la tutela di quanto è la nostra maggior ricchezza e che ora è anche tutela della incolumità di chi abita i borghi e le città antiche! A fronte di un patrimonio come quello italiano, nella situazione geologica che caratterizza il ns. territorio, si può nuovamente rilevare l'inadeguatezza di regolamenti che purtroppo, va a rispecchiarsi in una totale mancanza di preparazione specifica dei tecnici.
A seguito di una sollecitazione rivolta al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici (del 1995) ci fu risposto che le direttive espresse a seguito del terremoto dell'Irpinia erano "linee guida", una base minima da cui i tecnici sarebbero dovuti partire per agire secondo coscienza. Noi tecnici invece le abbiamo adottate alla stregua di un "compito" a cui assolvere, senza valutare modalità accessorie che, di volta in volta, potevano scaturire a seguito di analisi sullo specifico manufatto in questione. Gli edifici se presi singolarmente sono, in buona sostanza, quasi sempre simili. Possono essere raggruppati per macro-categorie che però si ripetono sempre. Infinite invece sono le soluzioni per far fronte ai problemi, che derivano da quel sito, da quella forma, da "quel dissesto". L'atteggiamento è invece stato invertito: sempre gli stessi interventi applicati su infinite morfologie, situazioni geologiche, fondazioni, ecc.

Alessandro Casalini 07.04.09 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe ti volevo chiedere perche quel gran pezzo di merda di silvio nn accetta gli aiuti delle popolazioni estere?Cmq io sono del molise e so cosa vuol dire purtroppo questa immane tragedia doveva essere evitata e questa cosa mi fa incazzare e mi fa stare male!!!ciao beppe cerchiamo di non mollare soprattutto adesso ciao

Valerio Iubatti 07.04.09 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Sig.Grillo,
Faccio due ipotesi circa gli accadimenti del terremoto:
a- un povero cristo ( dramma: non laureato ) avvisa di un forte terremoto a sulmona. Gli enti preposti mendano li' una piccola squadre con gli strumenti base nnecessari per quei casi ( cani,ecc..)
I sismografi ufficiali registrano la scossa e l'operatore, sveglio davanti al terminale, avvisa tutti. Le piccole squadre sono praticamente gia' sul posto le altre arriveranno in 12 ore.
risultato: 5% di morti in meno? ( anche 1 e' bene)
b- un povero cristo avvisa e si becca dell'imbecille e una denuncia, i sismografi registrano ma nessuno avvisa in tempo reale e gli aiuti arrivano 18 ore dopo.
Devo dire che la prima ipotesi e' piu' costosa ma forse la migliore: pensate cosa abbiamo speso per prevenire l'aviaria per due casi,forse.
Licenziamo tutti i vari direttori di sismologia ufficiale e promoviamo il povero cristo.
dio,che schifo.
franco

franco mazzarello 07.04.09 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Polemiche inutili, però...
si ci starebbe proprio bene un però...
Fossi a Giuliani, fare mettere sotto sequestro apparecchiature e risultati, così da evitare accuse di manipolazioni successive all'evento.. e nel contempo chiederei il sequestro del carteggio della Protezione Civile, perchè dopo avre detto peste e corna, il Bertolaso & Co. ieri mattina ha candidamente dichiarato: Ma noi avevavo allertata la Protezione Civile..
Quasi a mettersi col fondoschiena a riparo verso il muro..
Io credo poco a quest'allerta e quindi...

Angelo Sansone 07.04.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego di dare un po' di risalto al messaggio. Grazie
-----------------------------
Dalla Spagna da parte di amici mi sono arrivate testimonianze di cordoglio per l'Italia, Mi dicono che molti hanno messo un qualcosa di bianco alle finestre in segno di rispetto.

Questa sera, 7 aprile, noi rispondiamo a questo invito in segno di rispetto e accendiamo una candela e lasciamola fuori dalle finestre, a ricordare quanti, maledettamente troppi (e spero sia finita qui) non sono più tra noi per colpa del sisma.

Date risalto a questa iniziativa.

Grazie e buon lavoro
----------------------

angelo sansone 07.04.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
non so chi ti scriva i post, ma forse credo che non sia il caso di dover fare una polemica inutile, sterile e stupida sul predire le catastrofi. quando succedono cose come queste, le stesse sciagure, dovrebbero darci spunto per guardare avanti: riconversione dell'edilizia in antisismica in posti come Messina-Reggio Calabria. prevenire è meglio che curare.
diamoci un taglio con questa polemica a tutti i costi. altrimenti da questa Italia, non ne usciamo

emanuele petracca, latina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Probabilmente sarà uno dei pochi post “non allineati”, lo scrivo volentieri se non altro per dare la possibilità di asserire che nel blog trovano albergo anche opinioni diverse.

Dopo le doverose condoglianze e la vicinanza alle persone sventurate dell’abruzzo, passo a spiegare il mio pensiero.

Siamo veramente certi di voler asserire che il Tecnico Giuliani abbia trovato la tecnica per prevedere i terremoti? Ben venga , vedete a me basterebbe anche un metodo non scientifico, quello che si dice un metodo a….. CULO, non mi importebbe se fosse solo questione di fortuna.
Andiamo piano a diffondere queste notizie.
Tempo fa (io vedo la TV anche se è di governo, fatta da giornalisti venduti e servi del potere) sono incappato in un approfondimento che parlava di un gruppo di ricercatori cinesi che avevano previsto un paio di terremoti in cina , dico previsto, come il Giuliani, e avevano chiamato colleghi giapponesi e americani per confrontarsi. Proprio nel mentre però si sono “dimenticati” di prevedere il terremoto che ha portato allo Tsunami.
I primi a dolersene sono stati proprio loro che in buona fede credevano di aver scoperto l’arcano.
Io non sono un tecnico, me che meno un fisico e non ne capisco nulla , ma se non ci fidiamo dei “nostri esperti” fidiamoci degli esperti di tutto il mondo, per adesso.
Giuliani avrà tempo e modo di far conoscere le proprie conoscenze.

Ci siamo dimenticati tutti di quel professore che quanche anno fa asseriva di curare i tumori (badate che c’era una schiera di miracolati al seguito),con una cura non riconosciuta scientificamente che dopo varie pressioni è stata reinserita a furor di popolo in osservazione per molto tempo.
Il risultato, purtroppo, non è stato quello sperato.
Non creiamo false illusioni e non creiamo allarmismo quando non ci sono prove scientifiche (verificabili e ripetibili).

Per quanto mi riguarda vorrei evitare di avere risposte con insulti o frasi preconcette, ma commenti a qunato ho scritto, grazie

Leoni Stefano 07.04.09 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti
ero rimasta un po'indietro con i passaparola di Travaglio,mi sono aggiornata.
Ragazzi o smetto di guardarlo o mi viene la gastrite.
Berlusconi è un cancro,le sue matastasi si stanno allargando in tutti i settori.Bisogna trovare il modo di estirparlo(lui e tutti i suoi derivati)prima che sia troppo tardi per la nazione.
Se non interviene un tribunale europeo siamo finiti.Sfrutta senza ritegno le disgrazie per fare promesse a casaccio in campagna elettorale,poi chiuse le telecamere chi si è visto si è visto.
Per fortuna ancora le centrali nucleari non le ha realizzate(speriamo mai),voglio vedere dove pensa di farle visto che tutta la nazione (chi più chi meno)è ad alto rischio sismico.Vi immaginanate che ulteriore strage ci sarebbe stata con le radiazioni di una centrale crollata.
O pensa col piano casa di renderle antisismiche?
Abbiamo consegnato l'Italia a un folle malato di onnopotenza.Ripeto bisogna fare qualcosa perchè ogni volta che si muove fa disastri.
Emanuela

Emanuela Borghesi 07.04.09 15:03| 
 |
Rispondi al commento

federico erre sei un gran pezzo di merda chiudi la tua bocca del cazzo e vai a dare una mano agli sfollati stronzo!
Giuliani aveva previsto! infatti si è organizzato con la sua famiglia sono andati via prima della sciagura e si sono salvati.
prima di parlare del blog di grillo lavati la bocca coglioneeeeeeeeee

white b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe fai un favore...chiudi sta merda di sito o meglio chiudi la bocca o meglio smettila di dire ca****te...ma hai ascoltato come sono andate le cose??? il procurato allarme c'è stato e non c'è stato nessun terremoto, il terremoto c'è stato una settimana dopo..era figlio della stessa previsione?? impossibileee..lo stesso giuliani dice che è impossibile prevedere più di 24 ore prima il terremoto..se Bertolaso faceva andar via la gente all'annuncio poi sarebbero rientrati dopo pochi giorni e la gente sarebbe morta cmq...almeno su ste cose taci..sciacallo

federico erre 07.04.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Bertolaso cosa ci sta a fare alla protezione civile ???? A me sembra piu un arma di distruzione di massa!!! La protezione civile dovrebbe proteggersi da lui e dalla sua arroganza

Non ho parole... La cosa che mi fa piu rabbia è che ancora una volta uno scienziato che voleva soltanto fare il suo dovere è stato trattato come un cialtrone!!! E chi ci ha rimesso? Chi darà spiegazioni alle famiglie? Chi e come può risarcire le persone della perdita di un proprio caro ?????? Speriamo almeno che Qualcuno lassù faccia un po' di giustizia per chi sulla terra non può averne.

Norman Gradin 07.04.09 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Bertolaso da capodella protezione civile ne ha mai fattauna buona?per quanto mi ricordi lo si sente nominare dal terremoto marche-umbria,anzi mi pare da un'pò prima,comnque non mi sembra che lui abbia mai fato della prevenzione comincia a sparare cazzate non appena accade la tragedia,ma mai una volta ha fatto opera di prevenzione,ma cazzo se un individuo che si occupa di terremoti ti dice che lui prevede un terremoto devastante,ma accertati di quello che dice che cazzo denunci!
Lui forse è abituato con i suoi amici politici che ogni volta che parlano dicono cazzate,ma come si fà dico io?
Siamo un popolo di invisibili e purtroppo ce lo ricordiamo solo quando accadono certe disgrazie.
ADESSO ALMENO STATE VICINI A QUELLA POVERA GENTE,MA CONCRETAMENTE 'PERò!

daniele b., monte san savino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento

giuliani va sostenuto e aiutato,ma bertolaso prima si deve dimetere,poi va denunciato per procurata strage,possibile che gli unic che non sapevano sono quelli della protezione civile,una vergogna,e il governo si è pure complimentato con bertolaso,per cosa ,per i 179 morti ,non vogliono fare polemiche certo quando sono loro a fare cazzate uno schifo

salvatore floris, maracalagonis Commentatore certificato 07.04.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno denuncerà Bertolaso per "procurati morti". Sarà li, seduto sulla poltrona a dire che i terremoti non sono prevedibili, che sono fatti di Dio, e la scienza è impotente. Altri pagheranno, forze, ma non Bertolaso.

Roland Eagle () Commentatore certificato 07.04.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo se "L'Antenna Sismica Sotterranea del Gran Sasso" funzioni... http://wwwunderseis.lngs.infn.it/index.php

Massimo Bearzi 07.04.09 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Giampaolo Giuliani non va abbandonato. Stiamogli vicino o farà la fine di DI BELLA.E" una bella persona,se non sbaglio è nel CNR,quindi non è un cretino.Le sue teorie si possono spiegare se glielo si richiede,credo.Quindi che i saccenti di turno legalizzati si facciano illuminare. IL procurato allarme non fa morire nessuno,non averlo accreditato ha fatto qualche centinaio di morti. Non c'era bisogno di far vacuare la città,la gente avrebbe dormito in macchina PRIMA del sisma e non DOPO e lo avrebbe fatto senza lamentarsi.Cerchiamo d'ora in poi che Egli abbia voce,la voce che merita,che i suoi confronti avvengano tra persone che lo fanno esprimere liberamente, se ha ragione bene, se non ne ha ce ne accorgeremio. La gente comune non è scema,solo non ha voce.

anna m., reggio calabria Commentatore certificato 07.04.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Il dolore e la paura che deve aver provato Samanta Di Persio e tutti gli abitanti delle aree colpite, nel vivere quei momenti terribili, sono indescrivibili e possiamo solo confortarli esprimendo tutta la ns. solidarietà.
Ma non possiamo tacere di fronte alle MENZOGNE che ci son state raccontate da tutti i mass media italiani e da persone insofferenti, che vengono sul blog a disseminare le loro mentecatte idee!
Si sono alternate affermazioni del tipo:
1)i soccorsi sono stati immediati! Falso,i testimoni raccontano che solo nel tardo pomeriggio sono stati raggiunti dai soccorsi!
2)Lo scienziato Giuliani non ha predetto un bell nulla! Falso ( per la cronaca ha portato in salvo la propria famiglia e tutti i suoi amici al di fuori della sua abitazione in tempo utile per scampare alla sciagura) e si danna per non essere stato creduto, bensì denunciato!!!
3)impossibile prevedere i terremoti! E invece questa è una affermazione errata, in quanto già dal 1898 è risaputo che il radon, aumenta la sua concentrazione in presenza di pressione o movimenti delle faglie e molti ricercatori lo considerano un potenziale segnalatore di eventi tellurici.
Proprio questo è l’elemento fondante, sulla quale si basa la previsione di Giuliani.
A tutti gli ottusi ( bertolaso, boschi, tozzi e company) dovrebbero ricordare che per un autentico scienziato, la parola IMPOSSIBILE non dovrebbe esistere, basta ricordarsi i precedenti storici!
CONCLUSIONI
La stampa internazionale conferma l’efficacia della tecnica di Giuliani ed è scioccata che non gli sia stato creduto!
Come previsto, stamani svolazzamento in elicottero di quella specie di premier in posa per l’occasione.
Prepariamoci alla raccolta fondi gestita della stesso incapace di bertolaso e ai denari che andranno a finire solo nelle tasche degli amministratori disonesti e del loro seguito.
BERTOLASO DIMETTITI!!!
GIULIANI CAPO DELLA PROT.CIVILE o per lo meno Capo dell’Ist di geofisica, al posto di quell’emerita testa vuota di boschi!

Giulissimo78 .., Salerno Commentatore certificato 07.04.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Per quanto in genere approvi quanto scritto su queste pagine, in questo caso sono contraria!!!

Mi sembra che la smania di attaccare i soliti, che nel 90 % dei casi è anche giusto, in questo frangente si stia finendo per cadere nel ridicolo e nel irrispettoso (per i morti e per le persone che hanno perso tutto). Visto che attualmente le metodologie di previsione di un terremoto non sono ancora certe o precise, è necessario che venga fatta chiarezza prima di lanciarsi in sciocche e infruttuose sparate. La verità non ce l'ha in mano nessuno e tanto meno le conoscenze specifiche, quindi astenetevi dal parlare a sproposito. Poi, una volta verificata l'attendibilità delle ricerche del dott. Giuliani si potrà anche cercare e punire i colpevoli, ma attualmente mi sembra un po' fuori luogo.

Patrizia Sangaro Commentatore certificato 07.04.09 14:07| 
 |
Rispondi al commento

La stampa internazionale conferma l’efficacia della tecnica di Giuliani ed è scioccata che non gli sia stato creduto!
Come previsto, stamani svolazzamento in elicottero di quella specie di premier in posa per l’occasione.
Prepariamoci alla raccolta fondi gestita della stesso incapace di bertolaso e ai denari che andranno a finire solo nelle tasche degli amministratori disonesti e del loro seguito.
BERTOLASO DIMETTITI!!!
GIULIANI CAPO DELLA PROT.CIVILE o per lo meno Capo dell’Ist di geofisica, al posto di quell’emerita testa vuota di boschi!
VERGOGNA!!!


Ps. in Abruzzo, causa sisma, manca l’energia elettrica!
Berlusconi ha subito colto la palla al balzo, svolazzando a far un sopralluogo su dove installare una centrale nucleare!!!…Una piccina, giusto per dare l'elettricità ai panettieri! …Il progresso è progresso!!!:-)))

Giulissimo78 .., Salerno Commentatore certificato 07.04.09 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe. Sono un neo-laureato in scienze della comunicazione.Sono nato e cresciuto in Irpinia ( e parlando di terremoti è un tutto dire). Secondo me tu, che guardi sempre avanti...(talvolta troppo)dovresti impugnare l'argomento Pierpaolo Giuliani. Il tecnico che aveva previsto la catastrofe Abruzzese, e che alle 0:24 del 6 Aprile ha portato la sua famiglia fuori dalla propria abitazione attendendo il sisma che è avvenuto alle 3:32...(3 ore e 8 minuti dopo...). Tra te e lui vedo un certo parallelismo. Troppe opposizioni ingiustificate molto probabilmente di carattere politico. Giuliani era certo della catstrofe e non poteva avvisare nessuno perchè aveva già ricevuto un avviso di garanzia per allarme procurato. Ti prego, caro Beppe, di contattare e/o aiutare il signor Giuliani e invitarlo a non arrendersi...a combattere...proprio come tu fai da anni ormai.. Portalo quì in Irpinia..se è nelle tue possibilità avvia una raccoltà fondi se necessario. La popolazione Irpina ha tanta, troppa paura..risponderà di sicuro!..Non sono un mago nè un uccello del malaugurio..ho 22 anni e grazie a te ho imparato a guardare avanti. Io ci credo caro Beppe..provaci..!!!

Andrea Bosco 07.04.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

E come al solito Bertolaso e la la sua equipe di mafiosi buttano merda su un ONESTO LAVORATORE che è Giuliani. BERTOLASO DIMETTITI!!!!!!!

marilisa censi 07.04.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Fermo restando che le teorie di Giuliani sono ancora tutte da provare, Bertolaso e' un emerito cretino; E per le figuracce fatte in passato, per le ampie prove di inettitudine che ha sempre dimostrato, ma sopratutto perche' un sodale del mafioso piduista, sia suo ministro, suo amico, sostenitore, collaboratore o anche solo elettore, e' per definizione un idiota!! Saluti

SE CI SI LIMITA AI DISCORSI DELLA PORTINAIA O ALLE DISQUISIZIONI DA BAR, NON E' COLPA DI NESSUNO. MA SE CONSIDERIAMO IL SOVRAFFOLLAMENTO DEL PIANETA E DEL NOSTRO PAESE, A CAUSA DI INCIVILTA' DEMOGRAFICA ED IGNORANZA ANTICONCEZIONALE, E CONSIDERIAMO CHE DOVREMMO ESSERE PARECCHI MENO DI QUANTI SIAMO, PER POTER RISPETTARE L' AMBIENTE E POTER STARE PIU' LARGHI, E UNA VOLTA DEMOGRAFICAMENTE REGOLAMENTATI, POTREMMO OCCUPARE SOLO LE ZONE ESTRANEE A FALDE O A FENOMENI SISMICI, SOTTO QUESTO ASPETTO POSSIAMO TRANQUILLAMENTE ATTRIBUIRE LA COLPA DEL TERREMOTO ALLE CHIESE E SEGNATAMENTE AI SUOI CAPI. E PER CONSEGUENZA A TUTTI COLORO CHE LE DANNO RAGIONE DI ESISTERE; I CREDENTI. IL MIO ASSUNTO E' CHE IL TERREMOTO E' CAUSATO DAGLI IDOLATRI. BUONGIORNO

ivan IV Commentatore certificato 07.04.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che su questa polemica ci siano stati degli eccessi pericolosi e controproducenti da una parte e dall'altra. Da una parte i professori, esperti geologi, etc.. liquidano preventivamente Giuliani come un ciarlatano senza neanche entrare nel merito dei dettagli della sua macchina rivelatrice. Dall'altra parte anche Giuliani sbaglia a dire che il suo metodo sicuramente funziona sempre(prima aveva previsto Sulmona) e a tirare in ballo complotti("ho famiglia, figli," etc..).In mezzo i giornalisti che mettono l'accento più sullo scontro che sul problema scientifico. La cosa giusta è che TUTTA la comunità scientifica analizzi e valuti nel dettaglio il funzionamento di questa macchina, senza nessun pregiudizio sulla persona.Può essere chiunque,laureato o no,scienziato o no,ciò che conta è analizzare i CONTENUTI,non la PERSONA che li propone.Solo alla fine si potrà dire se funziona,se è utile o no.POTREBBE ESSERLO COME NON ESSERLO,se non si approfondisce non se ne può essere sicuri.A me invece sembra che qui conti solo prendere posizioni ideologiche:il tecnico contro il sistema,i baroni,e loro contro di lui,ecc.. Ciò va a scapito della verità scientifica,che invece dovrebbe essere slegata da queste cose.Il dialogo sui fastti oggettivi è l'unica soluzione,non trvate?

Andrea Giglia 07.04.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Potremmo noi denunciare Bertolaso per procurati morti? Costituirci parte civile?

raffaela b. Commentatore certificato 07.04.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

C'é un fatto. In California, dove di terremoti se ne intendono, anche il piú catastrofico non procura vittime, ma solo danni alle costruzioni. In Giappone non mi pare si ricordino vittime. Al contrario in Cina, in Iran ci sono state molte vittime e anche in Italia. Mi sembra chiaro che il numero delle vittime é inversamente proporzionale allo sviluppo economico del Paese in questione e al livello organizzativo delle istituzioni responsabili della protezione civile.

nicolai caiazza 07.04.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece di SPERPERARE SOLDI PUBBLICI in STRONZATE CHE NON SI FINIRANNO MAI.. (es. il ponte sullo stretto ecc..) atte solo a fare PROPAGANDA, che si usassero per mettere TUTTI GLI EDIFICI IN SICUREZA, soprattutto nelle zone PIU' A RISCHIO!!
questo NON LO DICO SOLO ADESSO, DOPO LA TRAGEDIA, MA LO PENSO DA TEMPO!!!!!!!!!!!!!!
SANTORO!!! FATTI SENTIRE GIOVEDI'!!!!!

maurizio furno, rimini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 12:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Una semplice, chiara, automatica segnaletica verde-giallo-rosso che indica cosa fare in caso di preallarme rischio terremoto.

Con la partecipazione del governo Giapponese.

http://www.jma.go.jp/en/quake_tokai/guide.html

Perché da noi si continua a dire "è semplicemente impossibile"? -- in altre regioni del mondo l'impossibile di Bertolaso è normale quotidianità.

Giancarlo Niccolai, Milano Commentatore certificato 07.04.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma ... Giuliani, in questo caso, non aveva previsto proprio niente:
aveva previsto un terremoto a Sulmona di una settimana prima, annunciandolo come catastrofico. Il terremoto c'è stato ma lieve e senza praticamente danni. Non mi sembra a questo punto che possa dire di averlo previsto.
Ciao

Mariolino Corso 07.04.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MALEDETTI!!! MALEDETTO GIORDANO!!
Propongo una serata a SANTORO, per ANNOZERO dove SPUTTANARE QUESTO INCREDIBILE FATTO!!
Per quanto riguarda BERTOLASO abbia la “decenza” DI DIMETTERSI!!!

maurizio furno, rimini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo ignobile che nelle dirette TV si crei dietro al giornalista di turno il solito sfondo di soccorritori con le loro belle tute sgargianti e immacolate (!!!!) che si mettono in mostra... non dovrebbero essere al lavoro (o, eventualmente, a riposare)???
Scandaloso!

Nella Merda Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

In Italia, invece di essere all'avanguardia scientifica, certi enti statali stanno ancora all'età della pietra con i sistemi di avvertimento e le precauzioni contro gli eventi di natura sismica. E chi studia seriamente il fenomeno, non viene preso in considerazione. Mah, valli a capire questi governanti...
Inoltre, con le varie sanatorie e i già noti e diffusi abusivismi edilizi, non mi meraviglia che troppe case crollano come sabbia al vento. I centri storici sono estremamente a rischio, purtroppo.
Per Napoli, ad esempio, non esiste un serio piano di evacuazione. Se un giorno scoppiasse il Vesuvio, ci sarebbe una tragedia epocale...
Spero che questi governanti, invece di costruire inutili ponti sullo stretto di Messina e programmare pericolose centrali nucleari (e poi le scorie, dove le mettiamo?), si dessero una mossa per finanziare la ricerca scientifica e promuovere almeno la legalità nell'edilizia.

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 07.04.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Esisterà pure, io credo, una qualsiasi persona che per motivi suoi, privati rispettabili e indiscutibili, abbia maturato la irrevocabile decisione di suicidarsi e che intenda certamente farlo, che vorrebbe assurgere contemporaneamente al rango d'eroe ed esser ricordato e venerato nei secoli futuri semplicemente per aver stretto la mano a Berlusconi nel momento della deflagrazione della propria cintura al plastico, all'uopo ben predisposta ed altrettanto ben nascosta? Più di metà del popolo italiano concorrerebbe volontariamente al mantenimento illimitato dei parenti dell'eroe, come minimo segno di riconoscenza, e l'altra inferior metà non subirebbe da questo fatto e dalla vittima prodotta una perdita più grave della morte selettiva dell'unico neurone cerebrale di cui è dotato ogni individuo che la compone. Tutti contenti, quindi, o taluni al massimo un po' disorientati. :-)

Marco Canavese, Prarostino (TO) Commentatore certificato 07.04.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

credo che giuliani abbia messo a punto un marchingegno empirico che , se non azzecca il risultato in maniera perfetta, raccoglie però degli indizi che possono essere monitorati e valutati. il radon è un decadimento radioattivo che si produce quando le rocce sono sotto stress, e anche un bambino avrebbe capito che, se più rivelatori dicono che si sta levando grandi concentrazioni di radon nell'aria, qualcosa di strano sta succedendo. è anche vero che però non è possibile dire esattamente quando avverrà. però se io so che se un aereo si abbatterà sulla mia casa, anche se non so l'ora precisa, io prendo e me ne vado.
dare dell'imbecille a una persona, seppur pittoresca come giuliani, questo sì è da imbecilli. aggiungo che se solo una persona si è salvata perchè spaventata dalle previsioni di giuliani, ben vengano imbecilli del genere.

adele grassetti 07.04.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Dicono che i terremoti non si possono prevedere, che la scienza non arriva a tanto...ma allora a cosa serve la ricerca?! I vari geologi e vulcanologi affermano che Giuliani non è attendibile perchè non ha pubblicato nulla sulle riviste scientifiche,eccoli i "baroni" delle università italiane!

ilaria l., roma Commentatore certificato 07.04.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

suggerirei a tutti di andare a dare un' occhiata al sito dei geologi italiani.
E' quantomeno inquietante quello che si può leggere, scritto in tempi non sospetti, prima del terremoto!!!
http://www.geoforum.it/ubbthreads.php?ubb=showflat&Number=62323&page=4

aldo a. 07.04.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento

IO NON SONO UNO SCIENZIATO, NE TANTOMENO VOGLIO APPARIRLO. QUELLO CHE DOVREBBE GUIDARE OGNUNO DI NOI E' LA CONSAPEVOLEZZA DI ESSERE UMANI PERCIO', COME TALI, PIENI DI LIMITI E CONFINI. TUTTAVIA CREDO CHE NON BISOGNA ESSERE DEI LUMINARI PER CAPIRE, A PRESCINDERE DALLA CATASTROFE CHE E' SUCCESSA, CHE PER LA PRIMA VOLTA QUALCUNO HA AVVERTITO DELLA POSSIBILITA' DEL VERIFICARSI DI UN EVENTO TELLURICO. TUTTE LE ANALISI DEI TROMBONI DELLA SCIENZA, IL PIU' GIOVANNE HA 80 ANNI, HANNO IL SAPORE DEL CIANURO CHE EMANANO DALLE NARICI E NON HANNO NEANCHE IL DECORO DI AMMETTERE CHE QUALCOSA E' STATA SEGNALATA, SEPPURE CON COORDINATE SBAGLIATE, E NESSUNO HA AVUTO L'ACCORTEZZA DI APPROFONDIRE IN QUALUNQUE MODO I DATI FORNITI DA GIULIANI. SAPETE PERCHE' A ME NON SEMBRA UN CIARLATANO QUESTO GIULIANI? PERCHE' HA SUBITO SEGNALATO LE ANOMALIE AL SUO RILIEVO DEI DATI, HA CERCATO DI SALVARE LA SUA GENTE E SE STESSO, NON DIMENTICATE CHE ABITA IN QUELLE ZONE. DALL'"ALTO" DEL LORO COMPORTAMENTO SPOCCHIOSO, I VARI FOSCHI E BARBERI MI SEMBRA CHE INGURGITINO SOLDONI PUBBLICI PER MANTENERE LA STASI PIU' TOTALE NEL CAMPO SCIENTIFICO. UNA PREGHIERA PER TUTTI I MORTI E' L'UNICO GESTO CHE POSSIAMO OFFRIRE ALLA MEMORIA DEGLI ENNESSIMI FREGATI DAL MENEFREGHISMO DI QUESTA ACCOZZAGLIA DI CRIMINALI.

Rocco Musicò 07.04.09 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Il NANO PORTAJELLA
nel 2001 la caduta delle torri gemelle, nel 2008 la peggiore crisi economica mondiale, nel 2009 il peggior terremoto del millennio................. niente niente il nostro NANO, quando è al potere, portasse JELLA ?

Maurizio Mancini 07.04.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in Italia e purtroppo i pareri degli scienziati sistematicamente vangono ignorati, a meno che non vi siano particolari convenienze.se fate caso a quelo che è successo cn l'amianto , quello che succede con le centrali nucleri e con gli inceneritori oggi, è chiaro che il potere non fa' sconti a chi fa' il proprio mestiere

Gianluca f., Milano Commentatore certificato 07.04.09 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Per chi non ha creduto : Giampaolo Giuliani, ricercatore ai laboratori del Gran Sasso dell'Istituto nazionale di fisica nucleare, aveva previsto il terremoto in Abruzzo. Per questo è stato deriso dalle televisioni e denunciato. Il responsabile della Protezione Civile Bertolaso ha detto qualche giorno fa: "Quegli imbecilli che si divertono a diffondere notizie false", chiedendo una punizione esemplare per procurato allarme. Chi denuncerà Bertolaso per procurati morti?

A morte chi non ha creduto , chi ha deriso , chi non ha salvato questa popolazione infranta dal dolore .

forse quelli imbecilli come Bertolaso di problemi non ne hanno perche' stanno bene e guadagnano abbastanza per viveve.

Se lo stato siamo noi a morte gente come voi ...
Bertolaso e Company

e come dice un detto " io non ho stato " ........

mi associo alla disperazione dei familiari delle vittime,il loro dolore il mio dolore .

de rosa vincenzo 07.04.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

ma smettila di dire cazzate! Il terremoto non si poteva prevedere in questo senso, il giorno e il luogo non erano chiari per cui non era possibile fare evacuare un'intera regione solo perche' si presumeva che si sarebbe sviluppato un terremoto. Per cui non spariamo a zero sempre su tutti, troppo facile fare dietrologia e tu beppe sei un qualunquista di merda che non si degna nemmeno di rispondere a domande che ti si rivolgono negli studi televisivi. Cafone arrogante!

christian m 07.04.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti gli esperti del settore sanno che in Italia terremoti e alluvioni sono dei fenomeni abbastanza ricorrenti. Davanti una situazione del genere il Governo, invece di approvare una Legge che consente l'ampliamento delle abitazioni, doveva cercare di mettere le abitazioni nelle condizioni di resistere a quei fenomeni della natura che provocano gravi disastri, comprese le abitazioni abusive e quelle costruite con materiali di bassa qualita' o progettate senza tenere conto delle zone a rischio. La prevenzione e' l'unica soluzione per limitare certe sciagure, e per fare questo spetta ai politici legiferare delle norme che prevedano un nuovo livello di prevenzione a tutela della popolazione. Qualcuno ha anche detto che i terremoti non si possono prevedere in anticipo. E allora a cosa servono i Centri Nazionali che studiano gli effetti sismici? Forse per annunciare che qualche terromoto ha distrutto una citta'? Un po' poco in rapporto ai soldi pubblici investiti per prevenire qualcosa che non puo' essere previsto. Qualcosa non convince, e speriamo che per il futuro si faccia qualcosa di piu' concreto per allertare la gente prima delle catastrofi.
Marino Bertolino

marino bertolino Commentatore certificato 07.04.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Cari tutti! Vogliamo organizzare tramite il blog una sottoscrizione per la tragedia in Abruzzo? Un caro saluto da un abruzzese a Londra che sta soffrendo nel vedere la sua gente in questa condizione. Viva l'Italia Viva la Gente Comune Viva la Solidarieta'!

Francesco Cesarone Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento

INSOMMA,GIULIANI È UN PERSONAGGIO SCOMODO PERCHÈ NON HA UNA LAUREA, HA DETTO UNA COSA CHE AVREBBERO VOLUTO DIRE I LUMINARI DEL SETTORE E PERCIÒ BRUCIA LORO LA "ROSETTA",O IL "CAVOLFIORE",DIPENDE DAL BUCO CHE OGNUNO HA.PER QUESTO L'HANNO "PUNITO"!
È LO STESSO DISCORSO PER PERSONAGGI SCOMODI COME I DOTTORI DI BELLA O R.G.HAMER,CHE HA FONDATO LA NUOVA MEDICINA BASATA SULLE 5 LEGGI BIOLOGICHE (ED È STATO INCARCERATO!),O MANTOVANI DI MODENA,COLUI CHE HA SCOPERTO L'ESISTENZA DELLE PM 0,1-10,CHE FUORIESCONO DAGLI INCENERITORI E PROVOCANO TUMORI(E GLI SONO STATI TAGLIATI I FONDI PER LA RICERCA).
IL POTERE È LA MAFIA,LO VOGLIAMO CAPIRE?

sara g., modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo alcuni commenti che dicono che Giuliani non è affidabile perchè aveva sì previsto un terremoto ma si era sbagliato di qualche giorno e di qualche decina di chilometri...
beh cari signori, io vorrei averne 1000 di sig. giuliani che mi avvertono che nell'arco di qualche giorno e di qualche decina di chilometri dalla mia casa ci sarà un terremoto. Voi tenetevi pure i Bertolaso che vi tranquillizzano, magari a ragione in qualche caso, ma la volta che hanno torto come questa ci lasciate la pelle, ricordatevelo...
per quanto riguarda la questione squisitamente filosofica sulla presunta mancanza di scientificità del metodo di giuliani in quanto impreciso e non deterministico, informo chi non lo sa che il determinismo nella scienza è stata una temporanea illusione finita con la nascita della meccanica quantistica (non vi preoccupate se non sapete cos'è, anche Einstein ci aveva capito poco), e che anche l'ingegneria sismica è completamente basata su statistica, probabilità e approssimazioni (e anche piuttosto grandi!).

m l 07.04.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI PARLA USANDO IL PLURALE MAJESTATIS:
"ABBIAMO SALVATO..","LAVOREREMO TUTTA NOTTE PER SCAVARE.."etc..
MA COSA SI METTE IN MEZZO,LUI CHE PERNOTTERÀ IN UNA DELLE TANTE SUITES BEN LUNGI DA QUESTE ZONE!!!!ANDASSE A RACCOGLIERE LUI I CALCINACCI A MANI NUDE!!!
LUI DEVE SEMPRE ESSERE AL CENTRO DELL'ATTENZIONE!
DAVANTI ALLE MACERIE SI SARÀ FREGATO LE MANI PENSANDO AL PROFITTO CHE PUÒ TRARRE DALLA RI-CEMENTIFICAZIONE DI UN INTERO PAESE!
VEDRETE CHE CI SARÀ LA SPECULAZIONE EDILIZIA E NON ANCHE QUI...
IERI AL TG2 MENTRE VENIVA DATA LA NOTIZIA,È STATO APERTO UN SONDAGGIO,A MIO PARERE IDIOTA,CHE CHIEDEVA,PIÙ O MENO (COME L'HO CAPITA IO):"VI SENTITE SOLIDALI CON I VOSTRI COMPAESANI SOLO QUANDO AVVENGONO QUESTE TRAGEDIE,O IN OGNI CASO?",DA RISPONDERE TRAMITE TEL FISSO O MOBILE,MA VIGLIACCHI SE HANNO PENSATO DI DEVOLVERE I PROVENTI AGLI AQUILANI(IO NON HO SENTITO CHE LO DICESSERO)!
E ANCORA PIÙ SCHIFOSI QUEGLI SCIACALLI DI GIORNALISTI,CHE VOGLIONO FILMARE IL CADAVERE ESTRATTO DALLE MACERIE,QUANDO I VVFF E VOLONTARI SI STANNO FACENDO IL MAZZO PER CREARE MENO DANNI POSSIBILI AI SOMMERSI E FANNO SCUDO PER NON VIOLARE LA PRIVACY ANCHE DI UNA SALMA:VERGOGNA!VERGOGNA!VERGOGNA!!!!!!!!!!
UN ALTRO GIORNALISTA,GRAN TESTA DI MINKIA PELOSA,INTERVISTANDO UNA GIOVANE MAMMA,SCAPPATA CON LA PICCOLA E 4 PANNOLONI,CHE LE PONEVA DOMANDE IDIOTE,APPROFITTANDO DEL SUO DOLORE E DELLA SUA MOMENTANEA FRAGILITÀ:VERGOGNA!!!!!


sara g., modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

ma chi ve le ha suggerite tutte queste frasi?bruno vespa ieri sera?o berlusconi che poverino ha rinunciato al suo viaggio in russia per andare in abruzzo..nn era un suo dovere?comunque,guiliani il terremoto l'ha previsto innanzitutto a L'Aquila, non solo a Sulmona..ed è successo..ora mi chiedo se è davvero impossibile prevedere i terremoti..e se queste sono le cazzate dette da chi nn è riuscito a fare come si deve il proprio dovere in una terra ad altissimo rischio sismico in cui le strutture,di più recente fabbricazione, sono state costruite con paglia e fango!dov'era bertolaso?quando si costruiva dov'erano tutti questi signori che ora screditano solo per nascondere le proprie incapacità? invece di riempirvi il cervello con le notizie ti studio aperto e simili, cercate di aprire gli occhi perchè questa è stata una tragedia annunciata di fronte alla quale come al solito hanno preferito tapparsi le orecchie...quandocambierà il nosrto paese mi chiedo se abbiamo ancora questi elementi marci???

fra. v. Commentatore certificato 07.04.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/cronaca/terremoto-nord-roma/giulianigiampaolo/giulianigiampaolo.html

INTERVISTA DEL BUFFONE. LEGGETE. DOCUMENTATEVI SULL'ARGOMENTO E POI DITEMI SE QUESTO SIGNORE NON E UN BUFFONE

Paolo Frigeni, Mapello Commentatore certificato 07.04.09 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel ‘97, l’allora direttore dell’Istituto Nazionale di Geofisica Rovelli ebbe a dire che “noi non siamo così pessimisti nel pensare che i terremoti non siano prevedibili, riteniamo che la ricerca debba continuare a impegnarsi più a fondo. Esistono diversi fenomeni precursori, di natura geochimica, geofisica, elettromagnetica, il cui studio potrà portare, in futuro, a prevedere l'arrivo di un terremoto distruttivo".
Questo di Rovelli è un atteggiamento scientifico, non quello di Bertolaso e Boschi che hanno bollato come falsi gli allarmi lanciati da Giuliani dimostrandosi dei burocrati presuntuosi e arroganti. E i discorsi del tipo "che avremmo dovuto fare evacuare un'intera regione?" sono un insulto all'intelligenza delle persone. Si sarebbero potute prendere tante misure precauzionali per ridurre le conseguenze del terremoto, e comunque si sarebbe dovuta mettere al corrente la popolazione della situazione di incertezza, e non tranquillizarla bollando come "imbecilli" chi lanciava allarmi!!!

m l 07.04.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Le scosse sismiche sono cominciate sei mesi fa e sono diventate sempre più forti. Il numero delle abitazioni lesionate aumentava ogni giorno. Bertolaso e Co. si sono riuniti diverse volte senza arrivare a nessuna decisione...
Basta sapere queste cose per capire che ci troviamo davanti al solito carrozzone politico composto da incapaci, bugiardi e irresponsabili.
L'unica soluzione a questo problema che si trascina da decenni è quella di abbattere le case in zona sismica e sostituirle con casette in legno, come hanno fatto in Giappone. Tra l'altro si creerebbero nuove opportunità di lavoro.
Ma ovviamente non se ne farà niente, perché i politici continueranno a fare i congressi, a raccontare favole e a chiedere soldi alla comunità.
Questo è un altro motivo per cacciarli fuori dal Parlamento. Nessuno ci può obbligare a sottometterci a gente che, non solo se ne frega di noi, ma ci prende per i fondelli, ci sfrutta e ci lascia morire senza muovere un dito.

NOSTRADAMUS

alessandro capece 07.04.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno e davvero assurdo leggere certi commenti siamo un popolo strano....ci dimentichiamo con una rapidita stratosferica come questi politici (nessuno escluso ) per soldi assieme a casa farmaceutiche case automobilistiche luminari della scienza vivono come parassiti alle nostre spalle dove morte disastri e prevenzione non li toccano neppure tanto siamo noi che ci rimettiamo dimenticandoci del sangue infetto che ci hanno venduto farmaci fantastici nascosti nei cassetti di case farmaceutiche alla ricerca del virus inesistenti esistono persone sano (poche ) che della ricerca ne fanon vita vediamo hammer messo in galera per 5 anni perche secondo le case farmaceutiche curava il cancro con metodi fantasiosi ma OGGI!!!! STANNO VAGLIANDO 150 MILA CARTELLE DA LUI ARCHIVIATE E GLI STANNO DANDO RAGIONE!!! E come tanti altri studiosi che con mezzi di fortuna si arrangiano e nno come persone che vivono nel lusso della ricerca senza fare nulla nessuno li aiuta ma hanno piu cervello di 30 scienziati messi li per servire politici avidi, noi.... questo lo sappiamo o. dai vari grillo che CMQ RINGRAZIO PERLOMENO MI APRE GLI OCCHI e mi da la possibilita di decidere mi chiedo perche nno andare da questo giuliani invitarlo a farci capire cio che sostiene ? svanirebbero tutti i soldi che vengono devoluti ai centri ricerca infatti nessuno l ha invitato anzi mi sembrava molto impaurito per la propia famiglia se parlava guardate a che punto siamo e noi .........poveri dementi ce la prendiamo con i vari grillo ,giuliani o hammer il problema e soNo LORO ? o noi non abbiamo le PALLE!!!per dire basta a tutto questo !!!! BASTA!!!! agli spettacoli di glirro applaudiamo ci arrabbiamo di una realta malsana e sporca che ci racconta ma poi una volta usciti SI VA AL RISTORANTE AL BAR E TUTTO RIMANE COME PRIMA QUESTO TERREMOTO SARA COME TUTTI GLI ALTRI, telegionali a caccia dei volti sconvolti e colpevoli inesistenti la colpa e solo nostra non sappiamo combattere per noi stessi

vincenzo rosso 07.04.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i sapientoni:
in campo scientifico la parola impossibile non esiete.
Invece di prendere per pazzo il sig Giuliani, perchè non si è preso in considerazine il suo operato? Perchè nessuno ha chiesto di valutare il suo dispositivo? Dice... bè poteva fare una relazione approfondita del suo sistema e farla pubblicare da una rivista qualificata. E secondo voi in questo paese si presta ascolto ad un addetto ai lavori che non è nemmeno laureato? Giuliani avrebbe trovato mille difficoltà a pubblicare il suo lavoro,e comunque nessuno lo avrebbe preso in considerazione perchè non è uno scienziato. Anche Galileo Galilei non era laureato ne tantomeno uno scienziato.
Il dispositivo di Giuliani doveva essere preso in considerazione immediatamente , perchè non si tratta di un lavoro che permette di verificare la traiettoria d una particella o il decadimento dell'altra, si tratta di un dispositivo che, se il funzionamento venisse dimostrato , potrebbe salvare VITE UMANE. Allora ,cazzo , esaminiamo questa apparecchiatura vediamo se funziona o non funziona poi tiriamo le somme. Il Radon è un gas nobile radioattivo, si trova in concentrazioni bassissime su tutto il pianeta, ma nelle vicinanze di vulcani, caldare e faglie, il suo valore aumenta. Potrebbe essere possibile che qundo due faglie si scontrano e si bloccano il calore provocato dall'attrito scaldi la zona di rocce interessate e faccia fuoriuscire il radon in quantità molto elevate. Perchè non si prende in considerazione questo dispositivo? Ci sono i soliti interessi sotto?
ciao beppe

domenico abate 07.04.09 10:29| 
 |
Rispondi al commento

questa volta davvero dovete vergognarvi state pisciando troppo fuori dall'urinale...apprezzo molto le vs battaglie,odio Berlusconi,ma qui si rasenta il ridicolo.Anche voi alla fine mirate solo a portare a casa la vs ragione,in barba al lutto e al rispetto.Se....se...se...se mia nonna avesse la ruote sarebbe na carriola...probabilmente se li avessero evacuati per tutta la settimana avreste abbaiato al fatto con qualche altro tipo di cospirazionismo.Purtroppo ormai credo che cambiando l'ordine degli addendi la somma nn cambia.E anche voi fate parte degli addendi,nn siete di nuovo,o perlomeno,siete diventati come il vecchio che criticavate.Invece di postare ulteriori flames,Grillo,usa il tuo cazzo di potere mediatico(che in in rete è alla pari di quello tv-stampa del ns beneamato premier)per organizzare un aiuto a quella povera gente.Usa un po' di tutti quei cazzo di soldi che hai per dar loro una mano invece di comprarti casa in svizzera.Stiamo scalpitando Beppe ma occhio che sotto gli zoccoli ci finisci pure tu.

Devid Penguti 07.04.09 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Dal comunicato dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia circa il terremoto di domenica notte: "Si sottolinea la circostanza secondo la quale, allo stato attuale delle conoscenze, NON è possibile realizzare una previsione DETERMINISTICA dei terremoti (previsione della localizzazione, dell'istante e della forza dell'evento). Ciò è vero anche in presenza di fenomeni quali sequenze o sciami sismici che nella maggior parte dei casi si verificano senza portare al verificarsi di un forte evento.". Allora di che cazzo parli Grillo?
Laddove non bastasse vi siete mai chiesti perchè il Giappone e la California, posti dove c'è un terremoto al giorno e dove hanno prodotto la tecnologia più avanzata al mondo, non sappiano "prevedere" alcunchè ma si siano molto più semplicemente attrezzati con regolamenti edilizi antisismici mostruosi?
Nooo, non serve mica a un cazzo adottare inutili norme antisismiche, continuate a fare le case di sabbia e sputo tanto poi c'è l'omino che ci profetizza i terremoti e se dovesse dire cazzate lui ci pensano padre pio e la madonna a proteggervi.
L'equivalente di curarsi con l'omeopatia e la "cura Di Bella", la speranza infondata che da qualche parte esista qualcuno che ha a disposizione la soluzione miracolosa ad un problema, mentre nei paesi evoluti sanno che i problemi si affrontano adottando misure preventive rigorose. Adesso prevediamo i terremoti noi, unici al mondo, con una pentola a pressione e un po' di fili elettrici qua e là,
così i palazzinari e i produttori di cemento possono continuare a guadagnare miliardi.
In realtà siete tutti, Gillo compreso, una massa di trogloditi ignoranti e stupidi, che vi crolli tutto in testa ad ogni scorreggia.

Andrea Brizzi Commentatore certificato 07.04.09 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo ancora ai tempi dell'inquisizione, lo scienziato esce con la sua teoria e i pretacci lo accusano. Poi si vede chi si sbagliava.

Alessandro P 07.04.09 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque ha il diritto di esprimere le proprie opinioni, nessuno si può arrogare il diritto di insultare chi lo fa. Può invece produrre argomentazioni che dimostrino l'eventuale errore.
Chi non ha argomenti validi, fa una figura migliore a tacere... ma nessuno certo gli impedirà di esprimere la sua opinione, e chi insulta senza argomentare offende la sua propria intelligenza.
Quanto alla previsione, pare che il sig. Giuliani avesse previsto il sisma a Sulmona. Cito il Corriere:
"Nella notte del 29 marzo c'era infatti stato a Sulmona un terremoto di 4 gradi della scala Richter. Questo e la «profezia» aveva fatto scattare il panico tra i cittadini di Sulmona e dintorni. L'analisi di Giuliani era basata sull'analisi di un gas radioattivo, il radon, che si libera dal sottosuolo quando le faglie vengono attivate il gas trova una via di fuga giungendo in superficie. Giuliani aveva dato anche un'indicazione precisa dell'allarme: da lì a poche ore. Il sisma però non era avvenuto. Ma la terra si è scatenata circa una settimana dopo."
Da un'altra parte!
Se gli si avesse dato ascolto, dove avrebbero trovato ricovero gli abitanti di Sulmona? Probabilmente all'Aquila, o sbaglio?

Felicio S. 07.04.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa volta non sono d'accordo!!!!!!!!!!!!!!!!
da quel poco che posso aver capito bene ha fatto quel delinquente di Bertolaso a non far evaquare una intera regione!!!!!
per fare queste cose ci vogliono delle prove concrete!!!!!!!
vorrei far notare che io considero Bertolaso un delinquente e quindi lungi da me la volontà di difenderlo ma bisogna dire le cose come stanno.
a questo punto della conoscenza scientifica non si può dare per buono un'ipotesi simile!!!
però a questo punto credo che sia necessario approfondire l'argomento e non fare come qualcuno sta facendo. questa storia và approfondita e studiata bene. non si può mai sapere può essere che il Giuliani ha fatto la scoperta del secolo perchè non approfondire??????????
invece mi sembra di capire che i soliti baroni stiano liquidando la faccenda!!!!!!!!!

ernesto vitale Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che nessuno si è mai preoccupato di costruire case antisismiche. Sento parlare in continuazione di miracolati... proporrei di diventare tutti scintoisti siccome in Giappone non muore praticamente nessuno in situazioni analoghe se non peggiori.

Gaetano Marino 07.04.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Per un ingegnere vedere costruzioni in cemento armato accartocciate e sapere che tali costruzioni sono ospedali e studentati (a quanto pare di recente costruzione) è veramente angosciante. Ma l'angoscia non deriva dall'evento naturale in se stesso, di portata ben inferiore a quelli che accadono in altre parti del mondo, ma dal fatto che l'Italia ha una Normativa antisismica (DM 16 gennaio 1996) ridicola con un terremoto di progetto semiserio e che relega quei pochi e validi criteri antisismici ad una circolare non cogente che ben pochi applicavano perchè.... tanto non era obbligatoria ed il cliente voleva risparmiare! Abbiamo a disposizione in Europa un grandioso quadro di Norme tecniche chiamati Eurocodici. In Italia invece (il solito Paese dei puffi) i vari Governi che si succedono continuano a rinviare l'applicazione obbligatoria della nuova Normativa tecnica (DM 14-01-2008 che ancor prima era DM 14-09-2005 ed ancor prima ordinanza della PCM n.3274 del 20-03-2003 nata quest'ultima con il disastro di San Giuliano), l'unica che davvero possiede criteri antisimici seri e validi anche perchè inspirata agli Eurocodici che dal 2010 dovrebbero finalmente diventare obbligatori in tutta Europa (salvo Decreti strani all'italiana). L'Italia è forse l'unico Paese così confuso da possedere ben 3 Norme Tecniche cogenti sulle costruzioni!!! In qualità di tecnico mi vergogno profondamente che nel mio Paese il terremoto sia sempre stata una convenzione governata da interessi politici speculativi piuttosto che da principi di salvaguardia della vita umana. Nei vari tg deliranti di ieri perchè nessuno dice mai il motivo per cui in Italia si rimandano le uniche Norme antisismiche serie? L'ultima proroga è stata a "cura" della Legge di conversione del 27-02-2009 n.14 art. 29 comma 1 septies che rimanda al 30-06-2010 ciò che è stato scritto nella Legge 28-02-2008 n.31 comma 1 art.20!!!...Ma guarda tu... vari Decreti milleproroghe che prorogano anche la protezione della vita umana

Alessandro Secci 07.04.09 10:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Proposta indecente: e se il nuovo piano casa fosse, al posto che ampiare solo alcuni tipi di abitazioni, la messa a norma "antisismica" di tutti gli stabili? Non si creerebbe un giro di economia nell'edilizia?
E creare (sempre per stare in tema) una commissione di "veri esperti" per valutare le nuove costruzioni?
(visto che sono crollate come le vecchie)

Grazie buon lavoro a tutti

Solidarietà agli abitanti dell'Abruzzo

kikko 71bo, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 10:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

questa mattina ho assistito ad un programma di LA7 in cui, parlando del terremoto in Abruzzo, era presente tra gli altri Ottaviano Del Turco.
sappiamo chi e' e quale sia la sua vicenda: e' indagato per abusi riguardanti la sua posizione di governatore della regione Abruzzo. non e' stato condannato, certo, ma insomma era proprio necessario invitarlo in questa occasione?
inoltre lui diceva di aver gia' girato la zona terremotata, parlato con i sindaci, ecc. mi domando a che titolo puo' girare per zone off limits e incontrare sindaci ed autorita'?

Luly Marco 07.04.09 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Marilena F, perchè invece di postare cazzate non ti limiti a scriverti il tuo diario?Dicendo "....I terremoti non si possono prevedere (Luogo, Tempo, Magnitudo) e se anche si potessero prevedere che cosa cambierebbe?", la tua testolina sforzandosi un pò metterebbe insieme un concetto importante.CAMBIEREBBE CHE ALMENO DI MORTI NON CE NE SAREBBERO.Perchè non glielo vai a dire a chi ha perso bambini, cosa cambierebbe!!

alvise s., Zena Commentatore certificato 07.04.09 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è che si preferisce buttare soldi al vento progettando inutili ponti sullo stretto di Messina o inutili tratte ferroviarie ad alta velocità e favorire l'ampliamento di ville, villini e villette piuttosto che incentivare e sostenere l'edilizia antisismica. Lo psiconano e la sua corte dei miracoli di ministri putt...ne ed incapaci saranno contenti perchè il terremoto riavvierà l'economia!

Francesco Lai 07.04.09 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Frigeni, sei un'altro che ha non capito un cazzo.A te, anzi a voi furbastri vi basta denigrare e dare sfoggio conoscenze tutte da vedere quanto siano valide.Perchè non capisci un cazzo?Perchè il problema non è il Giuliani, di cui potreste anche avere ragione voi sui giudizi che gli date, il fatto importante è che NON C'ERA UN CAZZO DI NESSUNO A CONTROLLARE I SISMOGRAFI, e questo dopo che uno qualsiasi ha messo in campana chi avrebbe invece dovuto pianificare i controlli, LO VUOI CAPIREEEEEEEEEEEEEEEEE.Se è vero che due stipendi sono meglio di uno, è vero o no che tra un non-controllo, è meglio un controllo, per male che vada?LO AVETE CAPITO O NO?

alvise s., Zena Commentatore certificato 07.04.09 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Beppe buongiorno,
La vostra forza è consentire a tutti di esprimere un'opinione. Leggo di censura, o/e commenti rimossi; dovete pubblicare tutto, anche la mala fede.

giorgio m., Palau Commentatore certificato 07.04.09 09:47| 
 |
Rispondi al commento

I terremoti non si possono prevedere (Luogo, Tempo, Magnitudo) e se anche si potessero prevedere che cosa cambierebbe?
Se mi va giù la casa, cadono ponti, scompaiono interi paesi gli investimenti in previsione avrebbero portato solo alla previsione delle distruzioni!
Gli investimenti vanno dirottati nel limitare i danni provocati dai terremoti non nel prevedere dove e quando arriveranno. Perchè altrimenti staremo lì ad aspettare che arrivi il prossimo terremoto e ad assistere alla distruzione che lo accompagna. Che senso ha?
I giapponesi intanto si sono tutelati dai danni dei terremoti. E adesso hanno tutto il tempo per mettersi comodamente a studiare come fare per prevederli.

Marilena F. 07.04.09 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito, dopo ogni tragedia, parte la gara alle sottoscrizioni.
Giornali, TV, siti internet, organizzazioni varie raccolgono fondi e ogni tipo di cosa utile per aiutare i terremotati.
Come al solito migliaia di italiani donano quello che possono fidandosi di chi raccoglie.........
Ci sono operai di aziende in cassa integrazione che mettono a disposizione l'equivalente di 1,2, 8 ore di lavoro che poi il datore girerà all'associazione stabilita ..........
Mai, dico mai 1 volta che i senatori o deputati dicano: devolviamo la diaria del tal giorno a favore ....... Oppure ci tassiamo di tot in favore delle popolazioni colpite ....


Solo chiacchiere e distintivo!


G.d.B.

Goffredo di Buglione Commentatore certificato 07.04.09 09:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno spiegasse allora l'utilità di geologi,sismologi e di chi si è fatto un mazzo tanto a studiare con il fine di poter prevedere eventi dannosi e salvare vite umane. Che senso ha fare un lavoro dove diventi una "Cassandra"? E' vergognoso. Bertolaso per le sue dichiarazioni dovrebbe dimettersi!

Michele Secci 07.04.09 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
questa volta non sono assolutamente d'accordo con te. Questo signore aveva previsto un terremoto a Sulmona una settimana prima del terremoto dell'Aquila. Da un punto di vista scientifico e pratico imprecisioni temporale e spaziale tali non sono assolutamente accettabili. E di conseguenza questo metodo non è scientifico ed applicabile. Almeno al momento.

Il problema è dato dalla vetustà e dalla fatiscenza di molti edifici. In Stati senza una grande storia architettonica (California, Giappone) sono presenti tantissimi edifici antisismici che hanno resistito a terremoti molto più violenti di quello di ieri. Ma in Italia cosa si può fare? Demolire tutti i centri storici dei paesi in aree sismiche per ricostruire edifici antisismici? Oppure chiedo, da ignorante, se è possibile "converire" vecchi edifici in edifici antisismici? E' un bel dilemma...

Paolo Ferro Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 09:39| 
 |
Rispondi al commento

IO! Lo Denuncio! Anche a Berlusk
ma non ho soldi SOLDI SOLDONO per denunciarli, .azz.

Riccardo Buccino Commentatore certificato 07.04.09 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Qui si sta delirando... Giuliani aveva si' previsto il terremoto, ma con una settimana di anticipo!! Puoi forse sfollare ed evacuare un'intera provincia per una settimana sulle basi delle idee non certificate ne' comprovate ne' discusse nel mondo accademico di UNO SOLO scienziato? E poi se questi studi sono cosi' infallibili ed eccezionali, dove sono le sue pubblicazioni a riguardo, dov'e' stata discussa la cosa, dov'e' il parere di altri studiosi? O vogliamo credere che esista la "lobby degli amanti del terremoto" che boicotta la sua scoperta? Forse semplicemente Giuliani ha intuito qualcosa, ma il suo grado di intuizione era talmente sommario da non permettere di avvalorare le sue ipotesi.

Alberto Di Gennaro 07.04.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento

cONSIGLIO LA LETTURA DI UN LIBRETTO DIVULGATIVO: I FURORI DELLA TERRA DI CLAUDE ALLEGRE. FRANCESE, PROFESSORE UNIVERSITARIO E STUDIOSO DI CHIARA FAMA. MORALE: I TERREMOTI NON SI POSSONO PREVEDERE IN MODO DETERMINISTICO. TUTTI I METODI CHE NEL CORSO DEL TEMPO HANNO DATO GROSSE SPERANZE HANNO FALLITO MISERAMENTE ALLA PROVA DEI FATTI NEL SENSO CHE PUR AVENDO AZZECCATO QUALCHE PREVISIONE NON SANNO PREDIRE IL FENOMENO. I SEGNI PRECURSORI RADON COMPRESO NON SONO INFALLIBILI E NON ESISTE CORRELAZIONE UNIVOCA E CHIARA. IL RICERCATORE CHE SI PICCA DI PREDIRE I SISMI E' UN PAGLIACCIO. IL METODO DA LUI INVENTATO HA ALMENO 40 ANNI. IN UN'INTERVISTA AD UN QUOTIDIANO HA MILLANTATO DI EVER OSSERVATO IL FENOMENO DEL RADON CASUALMENTE DURANTE UN ESPERIMENTO IN LABORATORIO. QUESTA AFFERMAZIONE SOLA SERVE A CLASSIFICARE QUESTO INDIVIDUO TRA GLI IMBROGLIONI.
1 NON HA INVENTATO NIENTE
2 IL METODO ESISTE GIAA E LE MISURE SUL RADON SONO COSA COMUNE IN LETTERATURA
3 IL METODO HA GIA MOSTRATO IN PASSATO TUTTI I PRORPI LIMITI
4 I RICERCATORI SERI LAVORANO NON FANNO SPETTACOLO
5 PREVEDERE UN TERREMOTO PUO ESSERE UTILE, OK, MA SAPENDO DI RISIEDERE IN ZONA SISMICA COSTRUIRE IN MODO ANTI SISMICO BASTEREBBE AD EVITARE TANTI MORTI.
PAOLO

Paolo Frigeni, Mapello Commentatore certificato 07.04.09 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Il problema e' 1 solo la Scienza sta ancora lontana dalla VERITA'.
Lo dice UNO che con Scienza ci convive.....

DR.Gianpaolo Caruso 07.04.09 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Sempre a discutere dopo, mai prevenzione in Italia. Le zone sismiche ci sono e sono sotto gli occhi di tutti. Chi abita in una zona sismica dovrebbe far valutare se ha una casa sismica visto che le autorita' non impongono questo. Comunque resto dell'avviso che i terremoti non li puo' prevedere nessuno.

Luca Rascioni, Tolentino Commentatore certificato 07.04.09 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Siete bravi e intelligenti solo Voi tutti gli altri sono cretini.

Piantala Grillo di fare disinformazione, e sparare cazzate a raffica.

Prima o poi su certe cazzate sarai chiamato a rispondere moralmente.

Non credo che la cosa ti intereserà molto, perchè con le tue affermazioni dimostri solo di essere persona amorale (senza morale).

Era solamente per dirti che fino a un certo punto ti posso seguire dopo resti e rimani una maschera del teatro dell'arte.
Ciao Franco Capel Badino

PS devo stare attento a non usare il tuo stesso linguaggio volgare altrimenti mi denunci

Franco Capel Badino 07.04.09 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Abito a Messina (pertanto non aggiungo altro) e vi posso garantire che dopo gli eventi dell'Abruzzo - soprattutto se sei papa' di bimbi che vanno a scuola o all'asilo - ti si accappona la pelle vedendo in che strutture i tuoi figli sono costretti a trascorrere le loro giornate. Fino a quando una disgrazia tocca agli adulti (anche se e' ovvio che e' meglio che non capiti a nessuno!) pazienza (anche se sarebbe bello che ogni tanto toccasse a gente come i nostri Parlamentari : Crisi economica - mutui da pagare - terremoti - alluvioni - ecc.). Ma quando tocca i bambini E' INACCETTABILE !!!!..
Dobbiamo pretendere che nelle zone ad alto rischio sismico VENGANO MESSE IN SICUREZZA TUTTE LE STRUTTURE DI UTILIZZO PUBBLICO A COMINCIARE DALLE SCUOLE ...
QUESTA - CARO BEPPE GRILLO - E' UNA VERA (non che le altre non lo siano) BATTAGLIA...TGI ASPETTIAMO A MESSINA - in occasione delle liste Civiche - A DISCUTERE DI QUESTO. Questo un primo impegno da prendere con la POPOLAZIONE.

GUGLIA M 07.04.09 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Stavolta Beppe, non sono d'accordo. Non si può cavalcare l'onda di questa polemica.

Io penso che Radon o no, il fatto che quella fosse una zona ad alto rischio sismico lo sanno tutti da cent'anni... e non si è mai fatto nulla.

NEANCHE UN OSPEDALE DECENTE

Francesco C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuramente non si sarebbe potuto evacuare una regione intera, ma:
TENERE PRONTE SQUADRE DI SOCCORSO SUL POSTO? (arrivate dopo 2/3 ore senza nemmeno pale e picconi).
NUCLEI CINOFILI? (arrivate tardo pomeriggio)
TENDE? (arrivate a notte fonda)

ma la macchina dei soccorsi sta funzionando perfettamente, tranquilli, siamo in buone mani

Francesco V. 07.04.09 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Giudicare è sempre una cosa difficile.... però i fatti sembra che diano ragione a questo tecnico.

Inoltre, è vero che era da un po' che si verificavano piccole scosse, ma è altrettanto vero che questa persona spiegava che le scosse stavano CRESCENDO DI ENTITA' SENZA DISPERDERE FORZA... dunque detto da ignorante il terremoto si stava caricando.

Se ne potrebbe scrivere un libro; di "se" e di "ma"... resta il fatto, che speriamo almeno di aver imparato da questa SCIAGURA.
Le tendopoli si potevano allestire in anticipo, poi magari non sarebbero servite, ma con un forte lavoro di informazione si sarebbe ridotto sicuramente il numero delle vittime.

Non per fare polemica gratuita, ma se usassimo i nostri soldati per far fronte alle nostre emergenze, sarebbe molto più salutare, rispetto a mandarli in afghanistan o posti simili.


patrick franzin 07.04.09 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Ascoltando l'opinione degli "scienziati" a Porta a Porta (6aprile),e la loro lapidaria sentenza "no, i terremoti non sono prevedibili, puntoebasta!" capisco come non solo la politica ma anche il mondo accademico italiano sia prigioniero di un'immobilità allarmante. Un'immobilità che traspare dalla paura di aprire a nuove metodologie di ricerca, sperimentare, guardare oltre il conosciuto, e magari scoprire qualcosa di nuovo.L'allarme inascoltato di Giuliani è solo uno dei tanti esempi: non si basava, hanno detto, su metodologie accettate ed ufficiali.E' come se i terremoti non si volessero prevedere,perché significherebbe ammettere la fallibilità dei propri metodi. E qui in Italia la scienza e i professori non sbagliano mai.Un po' come nel mondo accedemico egiziano,all'interno del quale compio le mie ricerche.E' questa l'arroganza che uccide la scienza.Che sia ristrettezza mentale o calcolo politico-economico non saprei, forse entrambe.Il risultato, comunque, è che sono pochissime le Università straniere che accettano di collaborare con quelle italiane.E quando chiesi il perché al Professore inglese, mi fu risposto: "for quality assurance".Gli accademici che incarcerarono Galileo sono di nuovo in cattedra,e sono molto più pericolosi dei politici perché controllano la conoscenza e la sua diffusione, e modellano il futuro.Ma sono vecchi, senza entusiasmo né curiosità.

andrea mari Commentatore certificato 07.04.09 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Giampaolo Giuliani, ricercatore ai laboratori del Gran Sasso dell'Istituto nazionale di fisica nucleare, aveva previsto il terremoto in Abruzzo.
Io sono un semplice operaio,ma SE QUESTO SERVIZIO SOTTO IL GRAN SASSO NON SERVE,PERCHE' SPENDERE TANTI SOLDI PER FARLO FUNZIONARE....CHIUDIAMOLO...!!
In Italia è tutto corrotto è una vergogna !!!!!

Alberto Cesarini 07.04.09 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire ai signori che condannano Giuliani: è più disastroso creare allarmismi e informare la popolazione o permettere che la stessa popolazione rimanga sotto le macerie.
Non era piùsemplice, dopo quanto detto da Giuliani, verificare insieme a lui la situazione invece di denunciarlo?
BERTOLASO E COMPANY SIETE DEGLI IRRESPONSABILI, CORROTTI, VERGOGNOSI. DIMETTETEVI ANZICHE' FARE DI TUTTO PER SALVARVI IL CULO A SPESE DELLA POVERA GENTE. SPERO CHE PRIMA O POI "QUALCUNO" VI RIPAGHI CON LA STESSA MONETA

GRAZIELLA PIERINI, CITTA' DI CASTELLO Commentatore certificato 07.04.09 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Giampaolo Giuliani ha previsto un terremoto a Sulmona, ma il terremoto si è verificato a L'Aquila.

Se Bertolaso avrebbe ascoltato quanto previsto da Giuliani cosa sarebbe successo?

Immaginate se paradossalmente tutti i cittadini di Sulmona (oltre 25.000) fossero stati evacuati e trasferiti a L'Aquila...

Concordo con chi ha scritto che Grillo ha gli stessi comportamenti che critica in Berlusconi.


Chi denuncerè Bertolaso per procurate morti?
Io non sono nessuno e non conto un piffero però..
IO LO DENUNCIO!!

Alina F., Varese Commentatore certificato 07.04.09 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Ai tempi del terremoto del Friuli c'era un radioamatore (ricercato da tutte le forze dell'ordine, mai trovato poichè modulava con la macchina) che via radio diceva esattamente ora, intensità ed epicentro di ogni singola scossa. NON HA MAI SBAGLIATO UNA DI QUESTE PREVISIONI. Non si ha mai saputo se fosse un "SENSITIVO???" oppure uno scienziato. Ma non sbagliava. Credo sia meglio diffondere falsi allarmi (salvando di conseguenza decine e decine di vite) anzichè far finta di nulla, mentre se la scossa avviene... tali vite sarebbero salve.
Facciamo finta di nulla... non dimentichiamoci che... SIAMO ITALIANI NELLE MANI DI "S"POLITICI CHE PENSANO SOLO AD UNA COSA: AI LORO PAPERONEIDI STIPENDI!
Giorgio (da Trieste)

Giorgio Marzari, Trieste Commentatore certificato 07.04.09 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Il punto e' chiaro. Bertolaso ha conoscenze apporssimative di tutto, ma e' spinto politicamente, quindi si e' deciso a priori che avra' ragione.
Con buona pace di tutti coloro che si applicano e studiano.
Non succedera' niente, mentre in qualunque altro paese avrebbe gia' consegnato le sue dimissioni e si sarebbe dedicato al giardinaggio.

Mario Caporali Commentatore certificato 07.04.09 07:27| 
 |
Rispondi al commento

In america esiste un istituto chiamato
U.S. Geological Survey sul cui sito si può trovare la mappa della california (zona altamente sismica) che mostra le zone in cui giorno dopo giorno viene aggiornata la probabilità che in certe aree si possano verificare dei terremoti:

http://earthquake.usgs.gov/eqcenter/step//

questo NON significa che il metodo usato da questi scienziati possa prevedere i terremoti ma ne calcola solo l'eventualità che accada, con metodi statistici.
Mi spiegate perchè in America questi dati vengono pubblicati senza che si generi il panico, mentre in Italia se un tecnico di ricerca, o uno scienziato, ne parla viene denunciato per procurato allarme e viene chiamato imbecille?
Forse perchè non si vogliono mettere a nudo quelli che sono i veri problemi, ovvero che in Italia non si è fatto mai nulla per rimediare al fatto che esistono edifici che crollerebbero per un soffio di vento, e che bisognerebbe incentivare invece la costruzione di case con norme antisismiche, che bisognerebbe avere dei piani di evacuazione seri, soprattutto in zone altamente sismiche come l'Abruzzo, e non temere del procurato allarmismo.
Siamo un paese con un altissimo tasso di terremoti, frane, nubifragi ed eventi naturali che sconvolgono la vita del paese, ma non si è mai fatto nulla a riguardo.

salvatore savo 07.04.09 06:16| 
 |
Rispondi al commento

Quando parla la natura

Questa notte si è verificato un terremoto disastroso in Abruzzo, con il solito corollario di morte e distruzione.
Stamattina si è aperto a Torino il processo Eternit per le migliaia di morti dovute all'amianto.
Due notizie lontane, ma vicinissime.
Due notizie che dicono che la natura esiste e fa il suo sporco lavoro.
Un lavoro che noi umani le commissioniamo.
Parla una lingua che è quella che noi le abbiamo insegnato esprimendosi con parole urlate fuori da ogni rispetto.
E la parla attraverso l'ambiente e i nostri corpi.
Ci restituisce offesa su offesa con la devastazione di un terremoto o di uno tsunami o con la malattia.
E chi asserisce che un terremoto non è prevedibile dice il vero, ma non mette in conto la speculazione edilizia, i facili condoni, la superficialità interessata con la quale si destinano fondi ad opere faraoniche chiudendo gli occhi sulle urgenze di intervento in realtà perennemente a rischio, la malafede che predilige l'interesse economico alla centralità dell'essere umano.
Quella stessa malafede che si è nutrita di cancro e si riempita le tasche con l'eternit anche quando era ormai palese a mezzo mondo che l'amianto era altamente pericoloso.
Quella stessa malafede che nega ancora che tra le attività umane e l'effetto serra non vi sia correlazione e spinge il pianeta verso il disastro climatico e ambientale o suggerisce di chiudere gli occhi sulla costruzione di un'inutile, ma nociva centrale a carbone spacciandola per innocua.
La natura è come un bambino.
E se ad un bambino insegniamo solo insulti non tarderà molto a gratificarci definendoci idioti.
E qualche idiota creperà soltanto col portafoglio un po' più gonfio.

Vanni Destro

Vanni Destro 07.04.09 03:27| 
 |
Rispondi al commento

E se anche non è un fisico,perchè è un tecnico non ha valore quel che dice?
Siete solo degli italioti pronti a buttar merda su tutte le persone buone che ci sono in italia,se va bene voi un università non l avete mai vista neanche da lontano e state a parlare perchè vi rode
Questa non è una cazzo di battaglia propagandistica!Se non succedeva là poteva succedere da un altra parte,se succedeva a me cosa facevo?Dicevo menomale che silvio c'è? lobotomizzati!
Si stanno facendo critiche perchè la gente non vuole degli idioti che prendano decisioni irresponsabili!
Si poteva avvisare questa gente!!Alla prima scossa gli hanno detto di restare in casa!Ma andate a fare in culo!!

mary n 07.04.09 02:41| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma perchè studio aperto è un telegiornale?

Maria G., Nuoro Commentatore certificato 07.04.09 02:28| 
 |
Rispondi al commento

A chi fa paragoni con il Giappone, non ha capito un niente di niente. Ho a che fare con loro e mentre lavoro via internet mi sono beccato i terremoti in diretta. Loro sono tranquilli perchè sanno già come arriverà e le case non cadono sono antisismiche, non come quelle italiane che per risparmiare sui materiali fanno le catapecchie. Ma che sto a parlare a fà.......

antonio salvagno 07.04.09 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.
Prima, verso le 23,50 stavo guadando RaiNews24, e c'era un filmato in cui i tg stranieri parlavano del terremoto avvenuto in Abruzzo.
Nel tg russo è apparso un famoso scienziato che diceva che il terremoto era prevedibile, anche se non si poteva prevedere con precisione l'epicentro.
Sicuramente hanno sottovalutato il rischio.
Non riesco a trovare il video nel sito di RaiNews24.
Se lo trovate me lo linkate?
Grazie

Alessio A. Commentatore certificato 07.04.09 02:12| 
 |
Rispondi al commento

Bertolaso.........se non BOIA,

almeno BECCHINO?

dimettiti, E' IL MINIMO

giorgio m. Commentatore certificato 07.04.09 02:11| 
 |
Rispondi al commento

Beh, la didascalia è quantomeno un po' fuorviante. Non è un ricercatore, ma un tecnico e pur lavorando ai laboratori del Gran Sasso per l'istituto nazionale di fisica nucleare, gli studi riguardo le correlazioni di radon e sciami sismici o andamenti sismici sono iniziative sue personali, svolte al di fuori del suo lavoro presso tale istituto.
Dare informazioni incomplete o tendenziose è sempre pericoloso, mi stupisco di dover inserire un simile commento sul sito di Beppe Grillo. Al di là di questo, come per altri mille casi, pur promettendo bene la sua "scoperta" (non è possibile trovarne letteratura su google, quindi mi sorgono dei dubbi pure sulla bontà e sulle basi scientifiche di tale "scoperta"), non si ritiene uno standard scientifico ed è quindi ridicolo pensare di approntare un piano di "prevenzione emergenza" sulla base di "teorie" o "prototipi" per quanto brillanti o promettenti possano sembrare. E permettetemi di notare, in piena ignoranza, che questi non lo sembrano molto. E' molto più onesto e sincero considerare le possibilità, vagliarle, valutarle, fornire alla pubblica opinione informazioni VERE e CERTE ed aiutare la gente a costituirsi una propria opinione critica. Non mi piace (ma è una osservazione assolutamente personale che non voglio imporre a nessuno) veder partire sulla pelle delle disgrazie altrui le solite crociate politiche fatte di lancia in resta e mezze (camuffate) verità. Mi rattrista molto vedere che questo atteggiamento si sta diffondendo anche in queste pagine... che fino a qualche anno fa erano libere da velleità propagandistiche.

Alberto Zannol 07.04.09 02:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esimio fabio galbiati (e due)

Quello che lei dice sarebbe giusto, se non ci fossero i "se".Se ci fossero stati, come GIUSTAMENTE avrebbero dovuto esserci, degli incaricati a controllare i sismografi, SPECIALMENTE DOPO GLI ALLARMI DATI DA QUELLO CHE RITENETE UN QUALUNQUISTA (è questo che si evince da voi due esimi) e in una zona riconosciuta altamente sismica, avrebbero rilevato, i suddetti "tecnici", dove sarebbe stato localizzato il sisma, o comunque molto vicino alla località dove poi è successo, invece, il signor sorrisi a 64 denti (IO NON SONO COMUNISTA, E CON QUESTO?IO SONO PRIMA DI TUTTO UN CITTADINO ITALIANO, VICINO A QUELLA GENTE, TI DISPIACE ESIMIO?) non ha speso una parola contro chi avrebbe dovuto sovrintendere il controllo sismico, se non lo ha fatto, via, UN CALCIO NEL CULO è il minimo.Quì se c'è qualcuno che è più comico del comico siete voi che andate a cercare motivazioni ipocrite e di parte (lo abbiamo capito tutti con chi stai).VERGOGNATI!!!

alvise s., Zena Commentatore certificato 07.04.09 01:36| 
 |
Rispondi al commento

contando che la superficie abruzzese è di soli 10800km quadrati... e gli abitanti sono solo 1.300.000... è facile dire che bisognava avvertire.. chi? dove? quando? per fare cosa? un conto è sapere data ora e luogo di un'evento sismico... un altro è dire potrebbe esserci un terremoto entro un territorio di 10000km quadri... ma non si sa quando e dove... perchè l'unica cosa certa comunicata dallo scienziato italiano è che ci sarebbe stato un terremoto... a sulmona una settimana fa....
ma vedo che anche su queste cose si continua a parlare di nani psicotici e ballerine... alla fine è anche questa campagna elettorale per la lista... certe volte non vedo grandi differenze tra lo psiconano e l'ex comico genovese.... entrambi pronti a gestire le notizie come gli fa comodo....

fabio galbiati 07.04.09 01:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esimio Riccardo Merello.

Le dico il motivo per cui è lei a dire cazzate.Quando lei dice "...nessuno puo` pensare che un istituto come l'INGV o la Protezione Civile prestino attenzione alle "previsioni" di chicchessia in un campo dove non si e` mai dimostrata l'esistenza di metodi di previsione attendibili...", è come se nell'incertezza di una reato condannasse qualcuno.Etica morale invece è stata nel dire che, nell'incertezza si assolve, perchè tra le due è meglio un reo fuori che un innocente in galera.Lei invece, anche se in parte potrei essere d'accordo, quì ci sono in gioco vite umane, per cui penso che, anche se qualcuno urla "al lupo al lupo", si preferisca scappare piuttosto che rischiare di essere azzannati.Dalle sue parole senbra quasi trasparire l'idea che Giuliani sia un medium piuttosto che uno studioso.Chi scoprì il metodo per la decifrazione dei geroglifici?Champollion, un hobbista appassionato, chi sprecò paroloni cervellotici sulle "meravigliose" teste di pietra trovate nel Fosso di Livorno?Scienziati di fama mondiale (imbecilli), rivelatesi invece delle ciofeche fatte da alcuni studenti buontemponi.Cos'è meglio secondo lei, uno studioso di certi fenomeni che dice la verità, o uno di quei soloni imbecilli, studiosi di cui magari la laurea se l'hanno comprata?Ed il Vajont?Se lo ricorda?Ci fu chi disse (un tecnico di valore) che il monte toc poteva franare ma non gli hanno dato ascolto.Lo sa perchè tutte queste persone sono state inascoltate?Perchè chi le ascoltava erano degli incapaci come lei, in cui dicevano che persone come Giuliani non sono credibili.MA MI FACCIA IL PIACERE.Giuliani non è dall'altro ieri che dice queste cose, allora avrebbe ragione lei, sono anni che lo dice, SE LO VUOLE METTERE IN QUELLA TESTACCIA!!!

alvise s., Zena Commentatore certificato 07.04.09 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma vergognatevi voi!!!
La gente è morta perchè nessuno è stato avvisato quando si era previsto che poteva accadere e toh guarda è accaduto!
Tutti gli ignoranti dovrebbero portare rispetto agli scienziati italiani presi per il culo da politici che non sanno manco fare 2+2!!!
La gente è morta e poteva non morire!Vergogna andatelo a dire a bertolaso,al nano di merda e a tutti i celebrolesi che ci vanno dietro!!LA GENTE è MORTA PER DAVVERO!
NON SI SCHERZA CON LA VITA DELLA GENTE!
Se veniva a voi il terremoto eravate i primi a mandarlo affanculo!!

mary n 07.04.09 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Chi denuncia Bertolaso e tutta la Stampa ?

Matilde rossi 07.04.09 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Un conto e` deridere una persona, denunciarla, mandare intv un servizio in cui si DICE alla gente "state tranquilli, e` solo un pazzo. tornate a dormire (per sempre)" e un conto e` avvertire la popolazione dicendo state attenti, chi vive sulla abitazioni vecchie (che sono quello crollate) vadano a dormire per un mese dal vicino o da parenti. salvate pure il culo alla protezione civile che ha torto marcio ma sono sicuro che se un Vs parente fosse tra i dispersi adesso avreste una opinione diversa. A-bbruno ma va e censurati che e` meglio

roberto c 07.04.09 00:02| 
 |
Rispondi al commento

adesso siamo al ridicolo... senza sta storiella sul presunto genio della lampada sareste rimasti nell'ombra di questo tragico avvenimento.. invece trovate il modo di fare gli sciacalli... "era stato tutto previsto" si come no..... un po di vergogna non l'avete? sopratutto travaglio che dovrebbe meditare un po di più.... secondo voi grandi polemizzatori... ma se i terremoti fossero prevedibili.. in giappone e california... dove sono molto più devastanti, frequenti e enormemente più studiati.. non li prevederebbero??? la gente in quei paesi viene beccata al lavoro.. nel sonno... perchè si diverte? purtroppo non si può prevedere un bel nulla.. si può giusto avere l'idea che qualcosa stia succedendo.. ma tra il prevedere realmente un terremoto e il prevederlo a 70km di distanza una settimana prima c'è una grassa differenza... state facendo polemica sul nulla... bisognava evacquare l'abruzzo intero per un paio di mesi? ah.. il grande scenziato previsore di terremoti è sfollato anche lui... piantatela di fare gli sciacalli... che qui la gente è morta davvero e continua a morire...
mi fate schifo!

fabio galbiati 06.04.09 23:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è certamente questo il momento delle polemiche ma si sa per la sinistra se piove è colpa di Berlusconi, il terremoto....la siccità....la crisi internazionale...tutto è colpa di Berlusconi... siete patetici. Cosa avrebbero fatto Prodi, Veltroni & C. avrebbero dato ascolto a Giuliani? Non ci credo!
L'unica cosa ragionevole è mettere in sicurezza gli edifici esistenti e costruire nel rispetto delle norme sismiche. Tutto il resto, allo stato attuale delle conoscenze, sono soltanto ipotesi da verificare. Bisogna imparare dal Giappone...ebbene si. Continuate con l'antiberlusconismo e finirete con lo scomparire dal panorama politico italiano. Ancora non lo avete capito?

Camillo Gioè 06.04.09 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna finirla con la censura sul suo blog caro Grillo.

Molti hanno scritto in questo blog che Giuliani non e un ricercatore ma un perito elettronico.
Che Giuliani non e un geologo ne un fisico ne un sismologo.
Sono stati censurati e gli articoli cancellati.

Molti hanno detto che Giuliani aveva previsto che lo sciame sismico si sarebbe concluso a fine marzo.
Giuliani aveva detto che l epicentro del sisma sarebbe stato sulmona invece era nella citta di aquila.
Se l avessero ascoltato le persone di Sulmona sarebbero state evacuate nella ad aquila dove sono morte delle persone.

Si vergogni Signor Grillo di parlare di democrazia quando censura chi la critica.

Bruno Vesponi 06.04.09 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma tutto questo non ha senso...
Non ha senso parlarne ORA! Non ha senso che Beppe Grillo e Marco Travaglio (due persone che stimo tantissimo) OGGI ci dicono che Bertolaso non aveva preso sul serio Giuliani. Non ha senso oggi. Ieri si.

Ammettiamo che Giuliani aveva veramente previsto il terremoto (e considerando questo video http://www.youtube.com/watch?v=5uD0nR0TBBY l'aveva fatto davvero, se pur con metodi forse ancora sperimentali), perchè Beppe Grillo non hai messo questo post ieri?
Sappiamo che ormai l'informazione televisiva/radiofonica italiana è allo sbaraglio, ma perchè non hai usato il (tuo) blog per dar voce agli avvertimenti di Giuliani?
O forse anche Beppe Grillo e Travaglio IERI non avrebbero creduto Giampaolo Giuliani?

E' facile OGGI avvisare la gente del terremoto di IERI con 150 morti e 70.000 senza tetto...

Marco Dileo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.09 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando la scienza ufficiale non vuole accettare e riconoscere le verità di scenziati rivoluzionari.


http://www.airesis.net/ILabirintiDellaRagione/labirinti%201/Pitera%20-%20Storie%20di%20errori.htm

Rododendro Mintorelli Commentatore certificato 06.04.09 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti. Sono dacordo con quello che dice Travaglio, su quello che a previsto Giuliani....ma ragazzi:vogliamo darci una svegliata e prendere a calci nel culo una buona volta questi mafiosi di M...A, iniziando da Tatù, il nanetto di fantasylandia (Berlusca) a Maroni che mi sembra un alcolizzato leghista, Bossi un fantico razzista del cazzo....ecc, ecc.Meno male che a fine mese andrò a vivere in Spagna, almeno non sentirò parlare più al telegiornale quel lecca culo di FEDE. Mantenete duro Raga.

Adriano S., Gran Burrone Commentatore certificato 06.04.09 23:24| 
 |
Rispondi al commento

notate quanto i media stiano salvando il culo a Bertolaso?? esperti su esperti tutti a dire che è impossibile prevedere con esattezza ora e luogo del terremoto... ovvio che non si puo' prevedere esattamente ma si possono localizzare le aree a rischio ed eventualmente attuare un piano di emergenza... cosa che in tempo di crisi e imbecilli al potere non è stata attuata...
gli esperti non hanno l'autorizzazione a dare l'allarme senza la conferma di chi sta sopra di loro...
UN TECNICO HA AVUTO LE PALLE DI METTERE IN GUARDIA LA POPOLAZIONE ABRUZZESE...
I TG L'HANNO DERISO...
LA PROTEZIONE CIVILE L'HA DENUNCIATO...
AVEVA RAGIONE...

fede fireb 06.04.09 23:16| 
 |
Rispondi al commento

ingenuamente, no anzi, un po' maliziosamente: è quantomeno singolare la tempestività di questa immane tragedia. Intendo dire con il calo pericoloso di popolarità di Berlusconi, dell'operato del cui governo e della cui figura non parlerà nessuno per un po' di tempo.

www.ilfaromag.com
redazione@ilfaromag.it

marco ferrante 06.04.09 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Povero Giuliani, nessuno dei grandi scienziati è stato in grado di smentirlo tecnicamente. Per il resto grande tristezza nel vedere Matrix e Porta a Porta. Tutti appecoronati a nani e ballerine.
Grande Giuliani!!!!!

Walter Zappa 06.04.09 22:54| 
 |
Rispondi al commento

E' assolutamente scandaloso che abbiano taciuto nonostante sapessero. Qui c'è da andare al manicomio.

Gianluca Gurrieri

http://gianlugurry.spaces.live.com/

Gianluca Gurrieri, Catania Commentatore certificato 06.04.09 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Vespa ha appena chiesto al Monte Paschi di Siena di "Adottare" la causa del restauro della chiesa di S.Bernardino crollata.. il monte dei paschi di Siena ha detto: "Noi ci siamo!"
Ma cosa hanno in testa questi signori? Le scimmie che battono i piatti????
Centinaia di persone sono morte, interi paesi rasi al suolo, migliaia di famiglie non hanno più nulla se non le mutande che avevano messo per andare a dormire.. e Vespa pensa alla chiesa di S.Bernardino???
Chissa cosa direbbe lui se avesse perso tutto ma qualcuno gli dicesse: "Mi spiace, non hai più nulla ma sii felice perchè la chiesa del tuo paese verrà ricostruita dalla banca dove tu hai messo ogni giorno, ogni mese ed ogni anno della tua vita i tuoi risparmi!"
Manderebbe a fare in culo la chiesa e la banca e magari sputerebbe anche in faccia allo stronzo (come lui) che propone in tv il "restauro"...
Povero paese.. mi accorgo sempre più che è venuta a mancare l'indignazione!

PIELONI NATHASCIA 06.04.09 22:36| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il passato dovrebbe essere sempre di insegnamento,mentre la nostra tendenza è di dimenticarlo il più presto possibile. I muri delle abitazioni costruiti con pietra naturale legata con cemento magro sono destinati a crollare alla prima scossa importante. E' successo in Friuli, nel Belice, in Irpinia. Senza voler fare l'uccello del malaugurio sono sicuro che succederà anche col prossimo terremoto. Anche stavolta i filmati in tv evidenziano case crollate a fianco di case che hanno resistito.
Gli amministratori locali delle zone a rischio dovrebbero sensibilizzare gli abitanti su queste situazioni che si potrebbero verificare onde evitare inutili lutti.

vito f. 06.04.09 22:34| 
 |
Rispondi al commento

è fuori tema:

Termite al WTC

Naturalmente i media classici si sono guardati bene dal dare la notizia.

Risulta infatti, da una pubblicazione apparsa sull?ultimo numero di Open Chemical Physics Journal, che quattro campioni di materiale prelevato della Torri Gemelle portano tracce di Termite. Non una termite qualsiasi, si badi bene, ma una termite particolarmente raffinata, realizzata con nanotecnologia.

leggi tutto ...
http://informazionescorretta.blogspot.com/2009/04/termite-al-wtc.html

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.09 22:31| 
 |
Rispondi al commento

e la storia che si ripete
E non solo in italia
NESSUNO DI VOI SI ricorda i ..." dottori " di pinocchio
quando era malato nella casa della fata turchina????
grandi paroloni teorie prive di senso ----
i dotti medici e sapienti della canzone famosa di bennato di tanti anni fa...
ma tutto il mondo e paese
in inghilterra duranti le grandi epidemie di vaiolo
un medico di campagna noto che certi contadini non si ammalavano di vaiolo perche avevano contratto la malattia dal bestiame ed erano diventati immuni
quel medicastro di campagna di nome jenner aveva scoperto la cura e il vaccino per questa temibile malattia
MA I GRANDI DOTTI ILLUMINATI E SAPIENTI DELLA GRANDE SCUOLA DI LONDRA
non lo presero in considerazione LO RIDICOLIZZARONO E LO ESTROMESSERO DALLA PROFESSIONE MEDICA
perche ... un medicocontadino NON HA NULLA DA DARE ALLA GRANDE SCIENZA
passarono 40 anni prima che venne rivalutato jenner ma i morti di vaiolo dei 40 anni chi li ha sulla coscienza...???????
E
anche il caso del tecnico ricercatore giuliano che ha dato e si e' preso una denuncia
per avere procurato allarme
TRA POCO VERRA ARRESTATO PER NON AVERE AVVERTITO LE FORZE DEL ORDINE PER IL PERICOLO IMMINENTE
perche di sicuro igrandi dotti e sapienti cercheranno ........un capro espiatorio un colpevole da dare in pasto alla gente ...MA L'IMPORTANTE E CHE NON SIANO LORO
CHISSA MAI CHE NON MANDINO UN AVVISO DI GARANZIA ANCHE AL TERREMOTO

stefano b., rovato Commentatore certificato 06.04.09 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura che anche questa volta tutto venga nascosto...,ci sono troppi interessi da preservare...,e figuriamoci se i nostri poitici e scienziati di regime ammettano di aver sbagliato...
Speriamo che Giuliani si salvi....

massimo c 06.04.09 22:26| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=8Hyizc3cHvM

Terremoto: Bertolaso e Boschi dicano parole chiare

Gianna G., Torino Commentatore certificato 06.04.09 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Il CODACONS sembra abbia denunciato il fatto alla Procura dell'Aquila per concorso in strage.

Dal sito dell'associazione (www.codacons.it):

"Vogliamo sapere se ci troviamo o meno di fronte ad una tragedia annunciata, e se tanta morte e distruzione fossero evitabili o meno - afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi - Per tale motivo depositeremo oggi stesso una denuncia contro ignoti alla Procura della Repubblica dell'Aquila, chiedendo di aprire una indagine per concorso in strage e sequestrare i verbali della riunione della Commissione Grandi Rischi che proprio la settimana scorsa si era riunita all'Aquila per valutare il rischio sismico in Abruzzo".

Mi sembra che questa associazione abbia fatto una cosa opportuna. Speriamo adesso si faccia presto chiarezza su questo aspetto. Ma... io ne dubito.

Ilaria Stambelli, Salerno Commentatore certificato 06.04.09 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ascoltiamo queste parole e vediamo cosa dobbiamo fare.!!!

http://www.youtube.com/watch?v=dHq4TtzBB2M&NR=1

Francesco ciccio Greco, Barcelona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.09 22:09| 
 |
Rispondi al commento


bertolaso vergognati!

(sei pagato,allora, per fare l'agente funerario?)

nano Cesso 06.04.09 22:08| 
 |
Rispondi al commento

la cosa peggiore è,che adesso più di prima ovviamente il sistema di previsione terremoti NON FUNZIONA e non deve funzionare

angelo ex 06.04.09 21:59| 
 |
Rispondi al commento


Se un esperto come Giuliani aveva lanciato un allarme con tale forza da beccarsi pure delle denunce chi POTEVA e DOVEVA ascoltarlo DEVE ritenersi responsabile della morte di queste persone.

Vi salverete ancora una volta dalle leggi di questa repubblica delle banane ma spero che esista Dio per condannarvi.

VERGOGNATEVI, ASSASSINI.

l antidemagogo Commentatore certificato 06.04.09 21:56| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IO STESSO DENUNCEREI BERTOLASO, ASSIEME AGLI SCIACALLI GIORNALISTI VENDUTI DI QUEL MAGNASSA' BAUSCIA DELLO PSICONANO, SE LO MERITANO. CHIEDERI AL RICERCATORE DI NON FARSI INTERVISTARE, DEVONO VERGOGNARSI I VERI RESPONSABILI.
Alvise

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 06.04.09 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è dubbio che sia i funzionari dello Stato che i giornalisti (ciascuna categoria per le proprie "ragioni" e con le proprie responsabilità), sono a volte troppo lesti a deridere invece che ascoltare...

Ma nella confusione, si rischia non solo di essere troppo inceduli ma anche troppo sicuri. Noto che, sulla notizia iniziale di questa pagina sta scritto "Giampaolo Giuliani ... aveva previsto il terremoto in Abruzzo". Da giornalista che si occupa di argomenti scientifici nel mio paese, la Grecia, direi di non essere tanto sicura di questo...

I terremoti non sono un fenomeno che arriva per magia, i segnali precursori ci sono, fra cui la fuoriuscita di radon e tanti altri, naturalmente.

Ma fare una previsione di un terremoto, specialmente in modo che la situazione POSSA essere in qualche modo gestita dalle apposite (si spera!!!) strutture dello stato o della società significa cose ben più precise, come precisare specifici margini locali, temporali e di intensità del fenomeno. Se questi dati non ci sono (e non so che tipo di previsione è stata quella di cui si parla), allora si tratta piuttosto di parlare di previsione.... a posteriori, affibbiando cioè a un evento specifico una considerazione alquanto vaga...

Tutto questo non toglie comunque il peso della responsabilità della gente della protezione civile... Pur riconoscendo che questi funzionari hanno a che fare con cose talmente nebulose come previsioni che previsioni forse non sono, la loro prontezza a ridicolizzare voci preoccupate è talmente tanta che uno si domanda se quello che proteggono veramente non sia l' IMMAGINE e il SENSO di quiete intesa più come VOTI che non come sicurezza dei cittadini dalle cui tasche ricevono la loro paga....

Sofia, da Atene

Sofia Loverdou 06.04.09 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace che sul blog di Grillo, che solitamente leggo con interesse, si dicano simili sciocchezze.
In un ambiente tecnico-scientifico nessuno puo` pensare che un istituto come l'INGV o la Protezione Civile prestino attenzione alle "previsioni" di chicchessia in un campo dove non si e` mai dimostrata l'esistenza di metodi di previsione attendibili. Se il metodo in questione si rivela promettente, allora si spendano fondi per studiarlo e migliorarlo. Ma e` semplicemente un'idiozia pensare che lo Stato debba prendere necessariamente sul serio le dichiarazioni (peraltro contraddittorie) di chicchessia, e che su queste appronti addirittura un piano di evacuazione.

Tutte queste sciocchezze non fanno che deviare l'attenzione dal vero problema della *prevenzione del rischio sismico*, che consiste nel dimuire la vulnerabilita` delle costruzioni al sisma. Le leggi (Italiane ed Europee) ci sono, basta farle applicare.

Peccato Beppe, una brutta pecca giustizialista e forcaiola in un blog altrimenti interessante.

Riccardo Merello 06.04.09 21:49| 
 |
Rispondi al commento

E insistono! al punto che consiglio al professore di non concedere più interviste, tutto può ritorcersi contro di lui.
Un applauso da parte mia agli sciacalli, ops giornalisti, che come iene si aggirano tra le vittime per fare "informazione". Mi raccomando fateci vedere gli orsacchiotti, bastardi.

Gianna G., Torino Commentatore certificato 06.04.09 21:46| 
 |
Rispondi al commento

W LENIN W MARX...DASVIDANIA

KOBA KOBA KOBA 06.04.09 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Guardatevi questo video incredibile che ho trovato su youtube
http://www.youtube.com/watch?v=ktc3VsWHMAU

Si tratta di un filmato girato 30 minuti prima del disastroso terremoto in cina il 12 maggio 2008. Poi, leggetevi il commento scritto un mese fa da un utente su youtube ,e rimarrete a bocca aperta.....

LUB BUL 06.04.09 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati davvero allo schifo!
I professionisti e gli studiosi derisi dai politici!!! Bertolaso vattene a fanculo! Dovevi morire tu sotto le macerie! Cazzone avariato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Luigi Di Pasquale 06.04.09 21:10| 
 |
Rispondi al commento

DIMOSTRAZIONE PALESE CHE I L'INFORMAZIONE NEL NS PAESE è QUASI TUTTA VENDUTA!!!...e pensare che dopo le figure di m.... con la Merkel quella specie di premier voleva farci credere il contrario! Ssssssssssssss!!! Illuso!!!
Per fortuna la stampa internazionale dice come stanno realmente le cose!!!
Guardare per credere:

http://edition.cnn.com/2009/WORLD/europe/04/06/italy.quake.prediction/index.html?iref=24hours

IN GALERA Bertolaso, Enzo Boschi il venduto, e quella specie di premier con tutti i suoi compari!
VIGLIACCHI!!!!!

Giulissimo78 .., Salerno Commentatore certificato 06.04.09 21:06| 
 |
Rispondi al commento

OMISSIONE DI SOCCORSO!
perchè nelle posizioni di "potere" ci sono questi burattini incompetenti??
DAVANTI A DELLE PROVE SCIENTIFICHE HA GIRATO LE SPALLE!

il vero attentato alle nostre vite ormai proviene dai governanti e chi per esso manovra.

mi viene il vomito....è più forte di me...
sotto quelle macerie c'è finita la mia speranza!

Valentina Favero 06.04.09 21:03| 
 |
Rispondi al commento

volevo farti i complimenti per l'intervento alla sette,come al solito sei stato fantastico e li hai messi in matunde.Grazie ci stai tutelando da questi "politici" mangia soldi...FANNO SCHIFO!
IO LI DIPREZZO DAL PROFONDO DEL MIO CUORE,COME AL SOLITO ARRIVANO IN RITARDO SU TUTTE LE PROBLEMATICHE DI UN PAESE ORMAI ALLA DERIVA.
GRAZIE

ROBERTO INGHINGOLI, ROMA Commentatore certificato 06.04.09 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Certo che se un ricercatore di fisica nucleare predice il terremoto in Abruzzo...!Bisognerebbe ascoltarlo e non deriderlo,schernirlo.Bah!Mi dispiace sinceramente per tutte le persone rimaste coinvolte...Se Bertolaso avesse ascoltato o perlomeno preso in considerazione le dichiarazioni di Gianpaolo Giuliani,forse almeno in parte la tragedia si poteva evitare:ma,si sa,qui in Italia abbiamo persone valide e le mettiamo da parte;in un angolino,dove non possono nuocere.

Andrea ., Scoziaforever Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.09 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno mi può spiegare cosa mi possa spingere a tornare a casa in Italia dopo la maturità? Io amo il mio paese, ma non è possibile... non riesco a credere che Bertolaso abbia denunciato un sismologo che ha previsto una tragedia del genere. Non mi sentirei sicuro a casa, sapendo che il mio governo non si preoccupa (NON SI PREOCCUPA) degli allarmi di esperti.

Propongo che Beppe inizi subito una raccolta fondi per gli sfollati e le famiglie che hanno visto i loro cari morire per colpa dell'inettitudine del nostro governo. Chiedo a questo sito di organizzare questa raccolta perché Beppe Grillo è uno dei pochissimi personaggi pubblici che mi rende fiero di essere italiano.
Sono vicino con il pensiero a tutte le persone colpite da questo disastro, e spero tramite il sito di essere d'aiuto al più presto.

Matteo Luzzeri, Lafayette, LA (USA) Commentatore certificato 06.04.09 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Chiediamolo ai Giapponesi cosa sono i terremoti e come si fa a fronteggiarli...e poi se proprio non vogliamo credere a tutti i "Giuliani di turno", almeno non deridiamoli in diretta TV, in ridicole pantomime chiamate TG! Speriamo almeno che questa tragedia ci insegni qualcosa, ma siamo italiani...un pò duri a capire...sono passati 12 anni dai morti umbri!!!Non sono tanti!!!

francesco fausto, bagnoregio Commentatore certificato 06.04.09 20:18| 
 |
Rispondi al commento

E` sadico ma ci vorrebbero sotto le macerie qualche parente di chi ha deriso lo studioso. Ecco dove va a finire la ricerca in italia, derisa, denuciata e in galera. bravi, proprio bravi, a partire da quelli del governo e dei loro amici che vogliono fare le centrali nucleari. Mi chiedo solo dove abbiano studiato per diventare cosi ignoranti.

roberto c 06.04.09 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, sono daccordo con te sul fatto che uno studioso non e' un saltimbanco e che se grida "allarme" ha i suoi validi motivi.
Il problema e' che la sua ricerca ha delle evidenze che non sono state portate all'attenzione del Mondo e quindi non hanno avuto quella "echo" necessaria per sancire la giustevolezza delle sue scoperte anche con chi vive solo di informazione televisiva.
Come dire,e' come il famoso MONTANARI, che ha cercato di avvertire , ricerche della moglie alla mano, dei pericoli assai piu' importanti dell'inquinamento da nanoparticelle.
C'e' riuscito?Nemmeno per sogno, nonostante le conferme scientifiche mondiali, ancora oggi se parla di nanoparticelle ed inquinamento lo attaccano subito come ciarlatano.
Eppure le evidenze scientifiche non si discutono.
Bertolaso e' un pirla, lo ha gia' dimostrato, anche questa volta avrebbe dovuto informarsi per bene e vagliare tutte le possibilita' approfondendo il piu' possibile.
Non lo ha fatto...adesso ha sulla sua coscienza 150 morti, e stanno aumentando.
oltretutto, quella cittta' e' devastata,viveva sulla 4 cose che attiravano i vacanzieri...adesso non ersiste piu' nulla.
SPERO CHE IL GOVERNO DI CIARLATANI E LADRI si ricordi che il ponte sullo stretto e le altre VACCATE che sono state promosse siano in SECONDO PIANO rispetto a quanto accaduto.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.09 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo verosimile che anche fra gli altri esperti ci fosse la consapevolezza di un alto rischio terremoti in queste settimane.
E 'verosimile che sia stato tenuto nascosto e sbandierato ai 4 venti.
Ma quali alternative ci sarebbero state?
Deportare centinaia di migliaia di persone nel raggio di 50 -100 km dalla zona prevista a rischio per settimane o mesi?
Non fattibile.
Le autorità spesso sono costrette a tacere, per cosidetta " ragion di stato".

Il rischio maremoto in Italia meridionale è alto.
Se ne parla?
No.Nonostante abbia causato migliaia di morti a messina nel secolo scorso.
Ma viene raccontato sin dalle scuole solo come terremoto.
Inutile procurare allarme quando non c è rimedio.

Qualcuno vorrebbe proporre di smobilitare tutti i centri sul litorale per sempre?
Irrealizzabile.
Ragion di stato.
Calcolo del rischi.

Alfredo Astolfi 06.04.09 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Bertolaso,Giuliani,Bertolaso,Giuliani... Ma perchè dovete creare faide anche in circostanze come queste? Mi fate VOMITARE!!!

stefano D 06.04.09 19:57| 
 |
Rispondi al commento

La frase di Bertolaso è l'esempio lampante di come oggi, i cervelli dei nostri maggiorenti latitino in fondo a dei profumati cassetti foderati dei nostri sudati Euro. E' il simbolo della sconfitta della ragione e dell'intuito, del buonsenso e dell'umiltà; è il "fine corsa" di un orrido e vomitevole modus operandi - il berlusconismo - fatto di pressapochismi, cialtronerie, inganni e bugie patentate. Siamo noi, con il nostro voto, a dare la patente - il via libera senza condizioni, manco fosse una resa bellica - a questi quattro lestofanti. Vi ricordo che lo stesso Bertolaso è colui il quale ha affermato che l'inceneritore appena inaugurato ad Acerra non farà alcun male: tutti salvi senza nemmeno un graffio. Sarebbe congruo, fra una ventina d'anni, accompagnare a casa di Bertolaso i futuri ammalati di cancro d'Acerra e dintorni, in modo tale da fargli rimangiare simili false promesse.

ALESSANDRO PINTUS, CASTELFIORENTINO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.09 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Apprezzo molto Beppe, ma mi sembra poco delicato in questo momento fare polemica. Mi aspettavo l'organizzazione di qualche cosa di solidale in favore dei terremotati, approfittando della diffusione del blog.

Poi per questo Giuliani ci sarà sempre tempo per massacrarlo nei dibattiti a senso unico di Porta a Porta...

Andrea Mancuso 06.04.09 19:11| 
 |
Rispondi al commento

giampaolo giuliani aveva previsto un forte terremoto, vero.

ma l'aveva previsto per il 29 marzo, mentre è avvenuto il 6 aprile (una settimana dopo!!).
e l'aveva previsto con epicentro a Sulmona a circa 60 km (in linea d'aria) con Paganica, vero epicentro.

se gli si fosse dato ascolto e si fossero portati tutti quelli che abitano vicino a Sulmona a L'Aquila??

in una sua intervista, tra l'atro, ha che lui stesso e la sua famiglia sono sfollati... se aveva previsto perché non ha fatto allontanare almeno la sua famiglia??

non cerchiamo falsi eroi solo per dar contro al potere. oggi e nei prossimi giorni serve solo solidarietà.

Luca Strazzi 06.04.09 19:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bertolaso sà fare il capro espiatorio come nessun altro...per questo è ancora lì ...un augurio ai cittadini abruzzesi

piero bartorelli Commentatore certificato 06.04.09 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mandiamo in galera bertolaso r il sindaco di sulmona

vito ambrosino 06.04.09 18:59| 
 |
Rispondi al commento

stiamo ancora qui a commentare una tragedia. giuliani l'aveva previsto che un terremoto avrebbe colpito l'aquila, ma come al solito quei coglioni incompetenti della protezione civile lo hanno addirittura denunciato per procurato allarme. adesso come cittadino italiano pretendo che bertolaso sia denunciato per strage, e venga immediatamente sollevato dall'incarico che ricopre indagnamente.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 06.04.09 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Far evacuare tutti era forse eccessivo ed improponibile, ma siccome da Dicembre c'erano delle scosse minori io dico... non si poteva fare un giro in questo tempo a verificare quali edifici fossero a rischio in caso di terremoto e magari spostare solo quelle persone in luoghi più sicuri? Ovviamente poi gli edifici in questione andrebbero rimodernati... Questo non mi sembra né eccessivamente difficile, né allarmistico o altro, semplice buon senso


Quando si vive in una Repubblica delle Banane come la nostra e' chiaro che quello che per altri Paesi e' un obbligo o una necessita' per noi diventa una novita' difficile da affrontare. Si sa che buona parte dell'Italia e' a rischio sismico ma nessuno se la prende seriamente, e poi quando succedono le catastrofi le responsabilita' vengono scaricate sui fattori esterni e sulle evoluzioni della natura. Davanti a morti e feriti i politici dicono sempre le stesse cose ben sapendo di avere la coscenza poco pulita. Un esercito di bravi attori, ben pagati dai cittadini, che sono solo capaci di consolare i parenti invece di prevenire le tragedie e i terromoti. A cosa serve un Centro Nazionale che studia e rileva le attivita' sismiche se poi i terremoti non vengono anticipati? A cosa serve avere una Protezione Civile che viene messa in azione solo dopo che certi eventi sono accaduti? E la prevenzione? Purtroppo, in Italia e' una parola difficile da capire.
Marino

marino bertolino Commentatore certificato 06.04.09 18:46| 
 |
Rispondi al commento

non sono uno scienziato e non so nulla di queste cose ma il fatto di -prevedere dove esattamente sarà l'epicentro del terremoto- è impossibile

stò tizio quà al massimo ha detto che ci "sarà prima o poi da qualche parte una scossa più forte"

e partendo dal fatto che l'importante non è salvarsi il culo se viene il terremoto. l'importante è che le case non crollino. quindi cazzo invece di mettersi a fare centrali nucleari ponti e allargare le ville dovrebbero seriamente pensare di ristrutturare le case già esistenti per farle resistere.


Flavio V. Commentatore certificato 06.04.09 18:42| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Non vorrei entrare nel merito ma, se si pubblicano estratti di una notizia, devono essere pubblicati per intero, ovvero, sempre dal corriere, poche righe dopo quelle postate precedentemente...
"ALLARME - Nella notte del 29 marzo c'era infatti stato a Sulmona un terremoto di 4 gradi della scala Richter. Questo e la «profezia» aveva fatto scattare il panico tra i cittadini di Sulmona e dintorni. L'analisi di Giuliani era basata sull'analisi di un gas radioattivo, il radon, che si libera dal sottosuolo quando le faglie vengono attivate il gas trova una via di fuga giungendo in superficie. Giuliani aveva dato anche un'indicazione precisa dell'allarme: da lì a poche ore. Il sisma però non era avvenuto. Ma la terra si è scatenata circa una settimana dopo. E ora le polemiche divampano..."

Cerchiamo di non aizzare le persone le une contro le altre in momenti come questo, ma cerchiamo di fare pressione in modo tale che si diano finanziamenti (a ricercatori come Giuliani) per migliorare la comprensione di tali fenomeni e poterli prevedere meglio.

luca fiocchi 06.04.09 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Bertolaso è un uomo in gamba ed io mi fido completamente di lui. Su questo Giuliani, forse è vero, si può capire quando si alzano le possibilità per un forte terremoto, ma la certezza non si può avere mai, quella solo 1 c'è l'ha.

SECONDO VOI si può evacuare un'are di 200 km ogni qual volta il giuliani di turno si cimenta profeta?

L'ultima volta prima di questa ho letto che è stato denunciato, anche quella volta ci aveva azzeccato?

Supernino, Prov. Reggio Calabria Commentatore certificato 06.04.09 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era da tempo che in Abruzzo si susseguivano i terremoti...Qualsiasi cretino avrebbe potuto dire che ci sarebbe stato un terremoto devastante.

Il ricercatore in questione ha toppato di una settimana quindi la sua previsione è stata inutile...Nessuna persona seria ci avrebbe creduto!

E se gli avessimo creduto??? Avremmo dovuto sgomberare 100.000 persone per quanto tempo?? Due settimante???

Fabrizio Antonioli 06.04.09 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CI SONO PROBLEMI NEL VISUALIZZARE IL FILMATO.
AGGIUSTATELO PRESTO!
IL LINK DEL VIDEO COMUNQUE E' QUESTO:
http://www.youtube.com/watch?v=Bsqje85cZ3Q

Marco V. Commentatore certificato 06.04.09 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Inizia il gioco preferito dagli italiani: lo scaricabarile.

http://salvatelutentemedio.blogspot.com

utente medio, roma Commentatore certificato 06.04.09 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Giuliani:

«SI POTEVA CAPIRE»

Oggi, dopo la tragedia, Giuliani parla con amarezza:

«C'è il rischio che domani mi mettano in galera - dice - ma confermo: non è vero, è falso, che i terremoti non si possono preveder.

Sono 10 anni che noi riusciamo a prevedere eventi di questo tipo in una distanza di 100-150 chilometri da noi.

Da tre giorni - continua- vedevamo un forte aumento di radon, al di fuori della soglia di sicurezza. E forti aumenti di radon segnalano forti terremoti.

Questa notte il mio sismografo denunciava una forte scossa di terremoto e ce l'avevamo online. Tutti potevano osservarlo e tanti l'hanno osservato.

"""Poteva essere visto ce ci fosse stato qualcuno a lavorare o si fosse preoccupato""".

Abbiamo vissuto la notte più terribile della nostra vita, sono sfollato anche io...
Questi scienziati canonici, loro lo sapevano che i terremoti possono essere previsti».

Fonte: corriere.it


Silvanetta P. Commentatore certificato 06.04.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori